Sei sulla pagina 1di 16

il giornale della tua citt

2 quindicinale di attualit, politica e cultura


13 GIUGNO 2012 - anno XLI - n. 11
Editore Milano Communication srl - Redazione: via Cellini 5 - 20090 Segrate (MI). Registrazione presso Tribunale di Milano n. 369 19/11/1974 - Costo di una copia: 1 euro. Mail: redazione@segrateoggi.it - Sito: www.segrateoggi.it. Direttore responsabile: Federico Vigan

Annuncio choc della societ: non ci sono le risorse, impossibile iscriverci al prossimo campionato

LINIZIATIVA ALLA COMMENDA

Volley in crisi, niente serie A


Il ds Lini: Necessario un ridimensionamento. Ripartiamo dai nostri giovani e dalla B2
LINTERVISTA

Il Pd convoca gli stati generali Senza Lega e Pdl


Dopo la scossa delle scorse settimane, con la scelta di quasi tutto il Pdl, sindaco in testa, di traslocare in uno nuovo gruppo (gli Indipendenti) sospendendosi dal partito di Alfano, il Pd a sparigliare ancora di pi le carte nel mondo politico segratese. Lo fa con la convocazione di un incontro pubblico (Cascina Commenda, domenica 17 giugno, ore 10) per la discussione e il confronto sui problemi ancora irrisolti della citt che potrebbe diventare la vera cartina tornasole degli equilibri politici cittadini, scompaginati dalla scelta degli Indipendenti che certamen-

Zanoli guida gli Indipendenti Una scelta coraggiosa


Ha guidato, insieme con il sindaco, l'esodo di assessori e consiglieri (in totale quattordici) dal Pdl al neonato gruppo degli Indipendenti. Angelo Zanoli, assessore all'urbanistica e punto di riferimento di buona parte del gruppone di ormai ex berluscones uscito dalle urne ed entrato in Consiglio comunale nel 2010, spiega e rivendica la clamorosa svolta nel centrodestra segratese.

Un breve comunicato del consiglio direttivo rimbalzato sul web in una manciata di minuti lo scorso gioved. Volley Segrate rinuncia al campionato di serie A2, l'assemblea dei soci non ha ravvisato le condizioni necessarie per la domanda di iscrizione. Un fulmine a ciel sereno. Una doccia fredda per la citt e per i tifosi che, solo poche settimane fa, avevano sognato la promozione nella massima serie nazionale dopo una stagione entusiasmante. Una notizia che, nonostante il quadro allarmante del mondo della pallavolo in ginocchio per lemorragia di sponsor e finanziamenti (otto squadre a rischio per il prossimo campionato), fino a due settimane fa sembrava impossibile.

Terremoto, la solidariet di Segrate Una tensostruttura per i ragazzi di SantAgostino

La tensostruttura installata nel campo sportivo del Comune di SantAgostino, gravemente colpito dal sisma, adibita a centro estivo per i ragazzi.

a pagina 3 Cimitero, nuovo appalto con pi sicurezza e rispetto per defunti e dolenti

segue a pagina 14
Can Felice con Emergency per i profughi: il 17 concorso canino
Una giornata divertente, in compagnia dei propri amici a quattro zampe. E utile, dato che partecipando si contribuir alla realizzazione del centro pediatrico del campo profughi Mayo in Sudan e del centro chirurgico Tiziano Terzani di Lashkar in Afganistan. Appuntamento a San Felice, domenica 17 dalle 11 alle 19, per liniziativa di Can Felice - negozio specializzato con sede in piazza Centro commerciale ed Emergency Gruppo Milano. Che propongono un concorso canino (dalle 17), una pesca di beneficenza, un mercatino e tante altre sorprese per tutti.

servizio a pagina 6

te non potr non provocare altri scossoni. Mentre gli Indipendenti prendono tempo annunciando per grandi sorprese per il futuro, il Pd che sembra voler cambiare passo gi da subito. Venendo allo scoperto dopo mesi di tentate aperture e proposte bipartisan di dialogo restate per per la maggior parte ferme alle intenzioni. segue a pagina 2

I 140mila volumi della Fondazione nel palazzo comunale di via 25 Aprile

A PAGINA 7 Festa dEstate alle Vele di Rugacesio per costruire la citt dei bambini A PAGINA 10

La Biblioteca di via Senato si trasferisce a Segrate


Il Palazzo comunale di Segrate ospiter la Fondazione Biblioteca di via Senato, presieduta dal senatore Marcello Dell'Utri. Dopo i rumors delle scorse settimane la conferma arrivata la scorsa settimana, con una delibera di indirizzo della giunta comunale per la concessione del centro polifunzionale ricavato all'interno dell'e-

Segrate Oggi La nuova sede in via Cellini 5


Ricordiamo ai lettori che la redazione del giornale, dallo scorso 5 giugno, si spostata in via Cellini 5, a Segrate Centro. Ci trovate tutte le mattine dalle 9 alle 12.30, per il rinnovo degli abbonamenti, la richiesta di copie arretrate, la consegna di lettere, fotografie o segnalazioni. Vi ricordiamo anche di visitare il nostro sito www.segrateoggi.it e i nostri profili Facebook e Twitter.

Idroscalo, la folle sfida degli ingegneri del Flugtag

dificio di via 25 Aprile attualmente in fase di ristrutturazione e pronto per la fine del 2012.

a pagina 5
Il presidente della Polisportiva traccia i programmi

Poli, un Segrate pi forte attingendo dal vivaio


Orgoglioso del settore giovanile e di come si comportata la prima squadra - dice Silvio Poli, confermato presidente della Polisportiva Segrate fino al 2015. Complimenti ad Omini, abbiamo trovato il tecnico che volevamo. Lanno prossimo i playoff.

a pagina 6

intervista a pagina 15

RB SERRAMENTI
SNC

20090 Segrate (MI) - Via Borioli, 8 Tel. e Fax 02.26923131 Cell. 336 444 776

SERRAMENTI IN ALLUMINIO, LEGNO E PVC CASSONETTI - TAPPARELLE - PERSIANE ZANZARIERE - PORTE BLINDATE E INTERNE INFERRIATE - FABBRO - PORTE BASCULANTI BOX ANCHE MOTORIZZATE

Possibilit di detrazione fiscale fino al 55%

Politica

13 giugno 2012
LUDC

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

LA PROPOSTA Lappuntamento per domenica 17 giugno alle 10 alla Commenda

IN CONSIGLIO

Giove: Parliamo di programmi Lega? Siamo incompatibili...


DALLA PRIMA Crediamo sia arrivata l'ora di affrontare i problemi nella sostanza, senza slogan, il momento di giocare a carte scoperte spiega il segretario Pd Dario Giove, forte dellinvestitura da parte del coordinamento locale che ha dato via libera alla linea del segretario durante il direttivo dello scorso sabato, da cui scaturita la convocazione degli stati generali di domenica alla Commenda chiediamo a tutte le forze politiche, alle liste civiche, alle associazioni di lasciare da parte populismi e personalismi per mettersi a fare finalmente un discorso programmatico serio. Politichese? Mica tanto. Gi, perch gli inviti a questo tavolo sono stati distribuiti dal Pd con parsimonia. Lasciando fuori dalla lista Pdl e, soprattutto, Lega Nord. Per quanto ci riguarda, la presenza degli ultimi giapponesi del Pdl e della Lega rappresenta una pregiudiziale politica a qualunparliamo n di maggioranze, n di coalizioni o alleanze spiega Giove per noi il momento di parlare di programma. Il Pd una forza di opposizione che per ha nel suo Dna il buon governo, la proposta e non il rifiuto sistematico tipico di altre forze politiche alle quali chiediamo di mettere da parte le polemiche per ragionare con noi sulle soluzioni dei problemi. Attenzione per, perch questo non ha niente a che vedere con presunti ingressi in maggioranza o in giunta, anche se qualcuno ha gi iniziato a evocare i fantasmi del passato che per noi, appunto, restano nel passato che preferiamo non guardare troppo spesso per non rischiare di inciampare.... F.V.

Il nuovo gruppo deve chiarire come affronter i problemi


Aprire subito un confronto costruttivo con tutte le forze politiche responsabili presenti in Consiglio per dare risposte sui grandi temi della citt. A poche ore dalla proposta del Pd per gli stati generali della citt, segnali di vita arrivano anche dallUdc di Segrate. Preso atto dellabbandono del Pdl da parte di sindaco, consiglieri e assessori, che di fatto ha modificato radicalmente lequilibrio politico uscito dalle urne nelle ultime elezioni spiega il segretario cittadino Andrea Borruso (nella foto) - invitiamo il sindaco e il nuovo gruppo degli Indipendenti a chiarire cosa intenda fare per risolvere i problemi urgenti della citt, quali viabilit, Boffalora, difesa del territorio, razionalizzazione della spesa corrente per dare maggiori risorse alla solidariet e alle famiglie.

E cos Gasp tir fuori tutto lorgoglio novegrino...


Puro orgoglio novegrino. Claudio Gasparini del nuovo gruppo degli Indipendenti di sentir parlare del suo quartiere come quello dei pi sfigati di Segrate proprio non ne poteva pi. E si sfogato cos, durante lultimo Consiglio comunale, con il malcapitato Berardinucci. Reo di aver citato i residenti del quartiere tra quelli che, in citt, non potrebbero, a suo dire, permettersi i servizi comunali a pagamento. Apriti cielo. La devi smettere, hai capito?!, ha sbottato Gasparini, perdendo per i classici cinque minuti il consueto aplomb. Ma io ho fatto solo un esempio, ho citato anche altri quartieri..., ha provato a difendersi il dipietrista. Niente da fare, il battibecco durato anche dietro le quinte, da dove si sono alzati urlacci e improperi vari. Per fortuna fermandosi alle parole, cui seguita la pace. I due infatti, non sono esattamente dei pesi piuma.

que tentativo di costruzione di un programma condiviso per affrontare nell'immediato i problemi della citt, spiega Giove. La Lega per, nonostante il silenzio assordante dopo la scissione del Pdl (sono problemi interni a loro, il commento laconico del capogruppo), tuttora parte della maggioranza. Da tempo chiediamo un atto di coraggio al sindaco continua Giove ci sono temi come lo sviluppo del tessuto produttivo cit-

tadino, il lavoro, la revisione della spesa pubblica e dell'apparato di governo della citt sui quali le nostre posizioni sono incompatibili con quelle leghiste, con questa proposta di dibattito pubblico invitiamo il gruppo degli Indipendenti a dirci quali sono i suoi progetti, siamo curiosi di capire che cosa vogliono fare dopo queste prime, un po' contraddittorie dichiarazioni. Si preparano possibili maggioranze alternative? Non

LOPPOSIZIONE Dure reazioni dei partiti e dei movimenti sorpresi dalla costituzione del gruppo degli Indipendenti

Civiche, Idv e Sel allattacco: Gattopardi


Micheli: Restano attaccati alle loro poltrone, eppure la maggioranza votata due anni fa non c pi: dovrebbero dimettersi
Come annunciato da Segrate Oggi nellapertura del numero scorso, il primo giugno in Consiglio arrivato lannuncio: il sindaco, cinque assessori e otto consiglieri (Claudio Zardus rimasto nel Gruppo Misto) hanno annunciato la loro uscita dal Pdl per fondare un nuovo gruppo autonomo, quello degli Indipendenti. Rimandata al prossimo Consiglio comunale la presentazione dei programmi del gruppo. Non sono mancate per le reazioni dei partiti di opposizone. Che il giorno successivo allannuncio si sono scatenate sul web e a suon di comunicati. Quello che sta succedendo oggi a Segrate la conseguenza dello scenario nazionale dopo il risultato delle recenti elezioni amministrative ha commentato Paolo Micheli (Segrate Nostra) una conseguenza ovvia, ragionevole, ma, mi permettano, triste, mediocre. La barca del Pdl affonda e i topi, i gatti e i gattopardi la abbandonano, per procurarsi una nuova vita politica rimanendo per ben attaccati ai propri posti di potere. Mi sembra che la confusione sia massima, i riferimenti improponibili, i collegamenti ai mandati degli elettori confusi, diradati. La maggioranza che i cittadini hanno votato due anni

Pdl con i superstiti. Sisler: Rammarico per chi ha lasciato


Un breve comunicato a firma del segretario provinciale, Sandro Sisler. Che si schiera a fianco dei superstiti del Pdl segratese dopo lesodo di massa dal partito guidato dal sindaco Alessandrini la scorsa settimana. Si fatta attendere qualche giorno la replica dei vertici milanesi del partito, che gi avevano tempestato di chiamate i cellulari del piccolo esercito dei 14 (sindaco, 5 assessori, 8 consiglieri comunali) che, come aveva anticipato Segrate Oggi, lo scorso gioved in Consiglio hanno annunciato il loro addio al partito per fondare il gruppo degli Indipendenti. Sono molto rammaricato per la decisione presa da quanti hanno deciso di lasciare il partito in cui sono stati eletti ha detto Sisler, eletto coordinatore lo scorso febbraio dal congresso provinciale a Segrate comunque il Pdl continua la propria azione amministrativa attraverso il lavoro dei nostri consiglieri comunali.

fa non c' pi e la attuale inedita maggioranza ha due vie. Pu fare la vecchia politica, quella del potere e dell'attaccamento alla poltrona ad ogni costo. Oppure chiedere la verifica elettorale, come nelle democrazie mature si fa quando le condizioni che c'erano al momento della precedente elezione sono cos largamente venute a meno. Dimissioni, un periodo di riflessione, un nuovo confronto con gli elettori: cos che si deve fare e fare subito. Durissimo anche il giudizio di Insieme per Segrate e Ita-

lia dei Valori, espresso in un comunicato congiunto. Rimaniamo allibiti di fronte alle dichiarazioni di questi signori che solo ora si rendono conto di essere Indipendenti. Ma, aggiungiamo noi, non dal loro partito di riferimento, il PdL, bens dal contesto sociale che li circonda, sordi come si sono dimostrati ai continui appelli e alle osservazioni della societ civile e della gente comune, per non parlare delle nefandezze urbanistiche del loro Piano di Governo del Territorio. Arrivano addirittura a parlare

di topi che scappano dalla nave che affonda i responsabili locali di Sel. evidente che si tratta di un detto, ma come si sa la saggezza popolare ha un suo perch - ha dichiarato Gregorio Procopio, segretario del circolo segratese - il Pdl in crisi, quindi la saggezza suggerisce di creare alternative anche a Segrate e il nostro sindaco, uomo saggio, guida una cordata di fuoriusciti aderenti ad una nuova lista. Potr essere un'ottima soluzione per addossare agli ex compagni di partito tutte le colpe su inefficienze ed incapacit nella gestione della citt. Potranno cosi evitare di prendersi le loro responsabilit per l'incapacit dimostrata fino ad oggi per crearsi una nuova verginit utilizzando argomenti da opposizione. Ipotizzando scenari futuri di cui da tempo si sente parlare nei corridoi della politica locale. Il sindaco avr anche l'argomento giusto per poter dare le dimissioni dal suo incarico magari ripresentandosi come candidato alle prossime elezioni, sgattaiolando dall'impedimento del doppio mandato secondo Procopio - c solo da sperare che questo lifting gattopardesco non apra le porte a future alleanze. F.V.

LEX SINDACO Era ora di dare una scossa

Colle: Molto saggia la scelta del gruppo degli Indipendenti


Considero molto saggia la scelta del gruppo degli Indipendenti, pu mettere in movimento la politica locale stordita dalla crisi e dal declino dei partiti tradizionali, e ritengo opportuna la presa di distanza dalla leadership provinciale e regionale del Pdl che si dimostrata poco affidabile, offuscata e ormai in piena emorragia di consensi. Parola di Bruno Colle, ex sindaco di Segrate, che si schiera a fianco del gruppo dei dissidenti del Pdl fuoriusciti due settimane fa dal partito per fondare un nuovo gruppo autonomo. I vertici del Pdl nei confronti di Segrate si sono dimostrati inadempienti a precisi impegni presi, spiega Colle, oggi consigliere damministrazione al Core, societ partecipata dal Comune, e in passato big del Psi, con il quale arrivato a ricoprire lincarico di segretario generale a Palazzo Chigi. Anche lei fuori dal partito dunque? Per ora non ho restituito la tessera - confida lex sindaco - resto per in attesa per vedere se da questo fermento possa nascere una nuova forza liberal democratica e riformista, a cui aspiro da socialista craxiano quale sono. Molto critico verso la scelta degli Indipendenti stato Daniele Casadio, rimasto nel Pdl, che era un suo candidato in campagna elettorale. La ringrazio per la domanda, ho grande stima di Daniele ma credo che in questa fase stia facendo dei gravi errori politici per i quali non posso condividere le sue decisioni. F.V.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

13 giugno 2012

Politica

LINTERVISTA Lassessore Angelo Zanoli, alla guida del neonato gruppo degli Indipendenti, analizza la situazione politica

Vincono voglia e coraggio di cambiare


Bisogna riacquistare credibilit nei confronti dei cittadini: troppo comodo stare al calduccio e.. sussurrare che le cose vanno male
Ha guidato, insieme con il sindaco, l'esodo di assessori e consiglieri (in totale quattordici) dal Pdl al neonato gruppo degli Indipendenti. Angelo Zanoli, assessore all'urbanistica e punto di riferimento di buona parte del gruppone di ormai ex berluscones uscito dalle urne ed entrato in Consiglio comunale nel 2010, rivendica la clamorosa svolta nel centrodestra segratese. Una scelta coraggiosa, spiega. Perch molto pi facile restare al calduccio sotto l'ala del partito dicendo sottovoce che va tutto male piuttosto che uscire gridando che le cose non vanno. Assessore, perch questa rottura? Credo che in generale la politica debba riacquisire credibilit nei confronti dei cittadini: i politici devono ricominciare a dialogare con la gente altrimenti sono destinati a estinguersi. E nel Pdl era impossibile farlo? A Segrate, tanto fare il nostro esempio, in campagna elettorale chi ha messo la faccia e si speso in prima persona in questo momento in imbarazzo per colpa di altri che Segrate non sanno neppure dove sta. Un'accusa molto dura nei confronti dei responsabili del partito... I consiglieri e gli assessori che sono usciti dal partito lo hanno fatto proprio per recuperare credibilit. Tant' vero che subito dopo averlo fatto hanno ricevuto apprezzamenti dai loro elettori per aver finalmente preso le distanze da un partito che non li rappresentava pi. Il coordinatore provinciale Sisler si detto molto rammaricato per la vostra scelta... Anche se non lo conosco personalmente, capisco la sua reazione: nella sua posizione non credo possa esprimersi diversamente, ma sono convinto che anche lui, in cuor suo, abbia compreso le nostre motivazioni. Ci si aspettava da tempo una mossa da parte del gruppo, ha sorpreso che il primo sottoscrittore di questa scelta sia stato il sindaco. Personalmente faccio i complimenti al sindaco che, pur avendo tutto da perdere, ha avuto il coraggio di sposare la causa in prima persona. Di certo, i rapporti tra lui e il partito non erano idilliaci. Non si sentiva valorizzato? E con il suo curriculum mi sembra comprensibile! Alessandrini stato consi-

ADDIO PDL
Angelo Zanoli, assessore allUrbanistica e punto di riferimento politico di buona parte del gruppo di consiglieri eletto nel listone Pdl, ha guidato insieme con il sindaco la diaspora di 5 assessori e otto consiglieri dal partito al neonato gruppo degli Indipendenti. Lannuncio ufficiale delladdio arrivato lo scorso 1 giugno in Consiglio comunale, con la dichiarazione del capogruppo designato Domenico Bottari. Nel Pdl sono rimasti il capogruppo Roberto Nardio, i consiglieri Casella, Borlone e Casadio, lassessore Pedroni che anche coordinatore cittadino del partito di Alfano.

ci si riesce a intendere. questo che fa pi male alla politica: non possibile dire che non va mai bene niente solo perch si all'opposizione e, soprattutto, quando si decide sulla pelle dei cittadini. Su certe scelte importanti e delicate non si pu giocare a maggioranza e opposizione perch si fa solo il male della citt. Ci sono delle volte che pur di raccattare qualche voto di protesta si abbandona qualsiasi logica. Anche in citt si costituito il Movimento 5 Stelle, preoccupati? Credo che sia da capire perch la stragrande maggioranza della gente voti il Movimento 5 Stelle. Questo movimento la conseguenza inevitabile del Il sindaco? Ha fatto una scelta coraggiosa pur avendo tutto da perdere fallimento di tutti i partiti che hanno governato negli ultimi anni. comunque preferibile un movimento co-

me quello di Grillo che quelli nascenti nel resto d'Europa dove l'estremismo sta prendendo purtroppo sempre pi piede. Avete rinviato al prossimo Consiglio comunale la presentazione delle novit promesse dal nuovo gruppo degli Indipendenti. Quali i programmi? Durante il prossimo Consiglio verr presentato un ordine del giorno, sul quale stiamo lavorando, con cui stimoleremo tutti i consiglieri, di tutte le forze politiche, ad agire concretamente. Un conto dire, un altro conto far e . Ecco,

gliere comunale, assessore e poi sindaco per due mandati, con enorme consenso elettorale e straordinari risultati da amministratore che sono sotto gli occhi di tutti. Ha fatto tutta la gavetta e una carriera brillante ma il partito non ha puntato su di lui: questo la dice lunga sul problema di meritocrazia all'interno del Pdl. Purtroppo si sono seguite logiche diverse. Nel gruppo Pdl sono rimasti in quattro. Tra di loro sorprende la presenza del capogruppo Roberto Nardio, a lei molto vicino. Perch questa scelta? Roberto, secondo me, uno dei pochi giovani puri che si sono avvicinati ultimamente alla politica. E credo che con l'educazione che ha ricevuto e l'onest intellettuale che lo contraddistingue in futuro non cambier. Insieme abbiamo quindi deciso che una persona con le sue caratteristiche dovesse rimanere all'interno del partito per facilitare il dialogo con tutte le forze dell'area moderata, di cui facciamo parte anche noi. Tra i sopravvissuti alla diaspora c' anche lo storico coordinatore locale del Pdl Guido Pedroni. Quali le sue responsabilit in quella che considerate l'assenza del partito nei problemi che interessano la citt? Ho grande stima e rispetto per Pedroni ma se i consiglieri e gli assessori erano in imbarazzo per l'atteggiamento del partito nei nostri confronti avrebbe dovuto esserlo lui a maggior ragione data la posizione che ricopre....

Parliamo degli alleati. Come sono i rapporti con la Lega? Nessun problema dopo un inizio di mandato cos cos. Ora tutto procede bene, d'altronde loro sono un partito diverso dal nostro e con noi hanno solo condiviso un programma elettorale, loro sono una cosa, noi un'altra, altrimenti saremmo nello stesso partito. normale che possano esserci punti di vista diversi. Per cui avanti con questa

maggioranza? Come abbiamo spiegato entrando nel nuovo gruppo, siamo fedeli al programma elettorale. Un programma che stato sottoscritto anche dalla Lega Nord e che resta il nostro faro. Con l'opposizione i rapporti invece sono molto diversi: pessimi con le liste civiche, pi aperti con il Pd. La verit che ci sono partiti con cui si pu dialogare e altri con cui proprio non

qui secondo me ne vedremo delle belle. In che senso? Non voglio anticipare troppo. Invito tutti a partecipare.... Federico Vigan.

Ce ne siamo andati perch imbarazzati per latteggiamento del Pdl nei nostri confronti. Pedroni? Il pi in imbarazzo avrebbe dovuto essere lui...

CONTRO IL PGT Liniziativa portata avanti da Legambiente, WWF Martesana e altre sigle

Ricorso notificato al Comune Zanoli: Sono in cerca di visibilit


Avevano promesso battaglia anche dopo il voto finale in Consiglio, e cos stato. La scorsa settimana stato notificato al Comune il ricorso al Tar contro il Pgt, il documento di programmazione urbanistica approvato dal parlamento locale lo scorso febbraio. Tra infinite polemiche che hanno accompagnato tutto l'iter del complesso documento arrivato al voto finale in un clima reso incandescente dalle proteste di comitati e liste civiche, che si sono battute in particolare contro la decisione dell'amministrazione di rendere edificabile pur con vincoli molto precisi la grande area agricola tra Milano 2 e Rovagnasco conosciuta da tutti come Golfo agricolo. Il ricorso stato promosso da Legambiente Lombardia, WWF Martesana e da cinquanta cittadini segratesi aderenti al Comitato Golfo agricolo insieme con Copagri, Segrate Nostra e Insieme per Segrate, si legge nel comunicato diffuso dai ricorrenti. Le motivazioni della richiesta di intervento dei giudici amministrativi? Quelle che sosteniamo da anni: questo Pgt determina la

completa urbanizzazione del territorio di Segrate con la definitiva scomparsa di tutti i terreni a destinazione agricola e apre la strada a una nuova invasione di cantieri quando nella nostra citt ce ne sono gi aperti molti che procedono lentamente a causa della crisi immobiliare. Dura la replica dell'assessore all'urbanistica Angelo Zanoli. Si tratta di un ricorso particolarmente voluminoso spiega l'assessore che ha messo la propria firma sul piano urbanistico gi questo la dice lunga sul contenuto, di solito succede quando non si hanno argomenti rilevanti. Mi sono comunque fermato alle premesse quando ho scoperto che, a detta loro, se non si fa l'agricoltura

nel golfo agricolo di Milano 2 si rischia di avere, cito testualmente, un incremento dei costi dei beni di prima necessit per la societ. C' altro da aggiungere?. Perch allora un ricorso al Tar se, a suo dire, non ci sono le basi? Credo di aver capito la motivazione per la quale Legambiente trascura il preverdissment e gli altri aspetti del Pgt che dovrebbero rappresentare per loro punti di forza coltivando invece una polemica inutile e pretestuosa come quella del ricorso. Cio? Mi sembra evidente che Legambiente stia giocando di sponda per i movimenti politici di ispirazione ecologista, che avendo ormai perso di credibilit, oltre che di rappresentanza, devono trovare altri campi di battaglia per avere momenti di visibilit: mi risulta che anche in altre citt si stiano dando da fare in questo senso. F.V.

La penna al lettore
13 giugno 2012
DOPO L ESODO

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

SCRIVETE A SEGRATE OGGI:


Allindirizzo: Redazione Segrate Oggi via Cellini 5, 20090, Segrate Con una mail a: redazione@segrateoggi.it Inviando un fax al numero: 02.2139372
COMMERCIANTI

PAROLA AL COLONNELLO
di MARIO GIULIACCI

Signor sindaco basta prese in giro


Egr. Sindaco di Segrate, Chi scrive un nutrito gruppo di commercianti di via Abruzzi a Redecesio, i quali, per dar voce in modo forte alle loro esigenze, scelgono questo mezzo pubblico per interloquire con Lei. Inutile ribadire che viviamo una realt commerciale veramente drammatica; vero, la crisi nazionale, ma pur vero che per la frazione in cui esercitiamo la nostra professione non riceviamo da Lei nessun aiuto. Ci si ricorda di noi solo nel periodo elettorale ed il momento di far sapere che siamo stufi di dare senza mai ricevere. Ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso la ridicola festa (Festa del Commer-

Pubblichiamo la lettera aperta al sindaco dei commercianti di Redecesio che hanno chiesto di aprire un dibattito pubblico dalle colonne del nostro giornale. La parola al sindaco.
PAGAMENTO IMU

Gervasoni: Pdl fermo e miope Da noi un segnale forte


Gli Indipendenti a Segrate, sospendendosi volontariamente dal Pdl, hanno voluto dare un forte segnale alla classe dirigente del Pdl e ai segratesi. Purtroppo non siamo mai riusciti ad avere un supporto alle nostre esigenze e siamo rimasti soli ad affrontare i problemi in arrivo con la BreBeMi e dal ritardo dello svincolo della tangenziale Est e della viabilit speciale. Adesso di fronte a questo miope immobilismo, noi riteniamo sia nostro preciso dovere rilanciare l'iniziativa politica partendo proprio dal nostro territorio, con la piena fedelt al programma suffragato dal consenso popolare,impegnandoci personalmente, ancora oltre a quanto di positivo gi realizzato, per il futuro di Segrate anche per problemi che competerebbero a ANAS, Regione, Provincia, Comune di Milano, Serravalle e Tangenziali. Gli Indipendenti di Segrate hanno la determinatezza e la volont d'intervenire concretamente affinch la nostra citt possa diventare sempre pi un modello da seguire e da imitare come gi lo in altri settori. Siamo convinti che chi pi si impegna e chi pi bravo debba andare pi lontano dellincapace e del fannullone; perch crediamo che ognuno responsabile delle proprie scelte e che sia da vigliacchi nascondersi o dare le colpe di quello che non funziona al sistema malato. Vincenzo Gervasoni

Lacqua non sempre bolle alle stesse temperature


Dipende dalla pressione atmosferica: a livello del mare lacqua bolle quando raggiunge i 100, sul Monte Bianco (4810mt) a 87: la pasta non cuocerebbe bene
Il meccanismo dellebollizione dellacqua viene a dipendere, oltre che dalla temperatura dellacqua, anche dalla pressione atmosferica istantanea del luogo. Quando lacqua viene riscaldata le microscopiche bollicine daria contenute nel liquido si dilatano e, divenute cos pi leggere dellacqua circostante tendono a risalire alla superficie del liquido provocando il tipico gorgoglio della ebollizione. In realt le bollicine daria raggiungono la superficie solo se riescono a vincere la spinta verso il basso da parte della pressione atmosferica. Quanto pi elevata la pressione atmosferica, tanto maggiore deve essere la temperatura raggiunta dallacqua perch le bollicine daria calda possano raggiungere la superficie. In condizioni normali pressione al livello del mare per e con la massima urgenza: sistemare, in modo sostanziale il manto erboso del campo e stabilire chi dovr occuparsi della struttura sportiva per lintera stagione; praticare una severa pulizia delle tribune e degli spogliatoi, praticando se necessario un robusto trattamento sanitario; attivare un sistema altoparlanti (trovare i terminali). Ci permetter lattivit dello speaker e la diffusione di musiche negli intervalli; lo schieramento di una autoambulanza durante lattivit agonistica con eventuale defibrillatore; dare vita allattivit di un bar moderno con pi iniziative; esporre sul campo i vessilli: Europa, Italia, Regione, Comune e quello della Citt di Segrate nonch, se possibile, il Gran Pavese. Per la sua struttura, questo stadio, voluto e realizzato da un giovane assessore allo sport, poi sindaco della nostra citt, Carlo Cucca, valida ed anco-

Alla San Marco ottima esperienza


Caro direttore, In relazione alle segnalazioni di difficolta negli adempimenti per il pagamento dell Imu, devo dire che personalmente ho fatto unottima esperienza rivolgendomi agli sportelli della San Marco. Ho trovato addetti competenti e gentili che in pochi minuti mi hanno con-

intorno1013 hPa lacqua bolle quando la sua temperatura raggiunge i 100 gradi. Ma se si sale di quota la pressione atmosferica diminuisce e quindi la ebollizione avviene a temperature minori di 100 C perch le bolra migliore di quella delle citt nostre vicine. Ragione per la quale utile e necessario dare vita a quelle iniziative su esposte anche per portare allo stadio quei tifosi perduti. Sono sicuro, anche la parte tecnica ne trarr giovamento. Giorgio Bruschi Caro signor Bruschi, il suo entusiamo (e competenza derivante da lunga esperienza sul campo) per lo sport e la passione con la quale segue le problematiche cittadine nel settore indicandone le soluzioni sono sempre encomiabili. Lindirizzo che nel caso lei suggerisce alla Polisportiva Segrate di lasciare la pur ottima struttura Don Giussani di Redecesio per tornare nella casa madre Pastrengo di via 1 Maggio per invogliare sotto casa la passione dei tifosi gi stato recepito dalla stessa societ che infatti ha gi annunciato e ribadito lintenzione di muoversi in questo senso. Ci sono tante migliorie da apportare ad iniziare dal terreno di gioco per arrivare ad altre cose importanti da lei elencate (spogliatoi, tribune, defribillatori etc...) anche queste gi recepite dalla societ che spera anche nellaiuto del Comune. Come vede signor Bruschi tutti, noi compresi, sono in sintonia con lei. Speriamo che lo sia anche lamministrazione comunale.

licine debbono vincere una spinta minore. Sul Monte Bianco (altitudine 4810 metri e pressione di circa 500 hPa) lacqua bolle a 84 C. Con tale temperatura non riuscireste a cuocere bene... gli spaghetti!

cio di Redecesio) tenutasi (per modo di dire) domenica 10 giugno nella nostra via. Abbiamo lottato con i denti per avere una festa di quartiere come tutte le cittadine dellhinterland, in cui vengono chiuse le strade per giorni e dove il tutto sembra avvenire con pi facilit. Nel nostro caso, invece, sembra che tutto sia difficile, se non impossibile (utilizzo da parte del Comune di un piazzale privato a uso pubblico, la chiusura di una strada secondaria). Per quanto tempo ancora dovremo subire limpassibilit a tali problematiche? Speriamo di non dover aspettare che cambi lamministrazione comunale per vedere dei risultati concreti. RingraziandoLa per lattenzione, Le porgiamo i nostri pi cordiali saluti. I Commercianti di via Abruzzi

segnato, gi compilati, i moduli F24 che ho portato poi in banca e ho potuto pagare tutto rapidamente. Saverio Candito scandito@yahoo.it
POLISPORTIVA

DIRETTORE RESPONSABILE: Federico Vigan REALIZZAZIONE GRAFICA: Federico Vigan PUBBLICIT: Vittorio Scaratti (Tel. 349.4595084) HANNO COLLABORATO: Beppe Maseri, Santina Bosco, Anna Olcese, Enrico Sciarini, Giacomo Lorenzoni, Giulia Di Dio, Simone Risoli, Valentina Cereda, Federica Nin Milano Communication srl Proprietaria ed Editrice SEDE SOCIALE E REDAZIONE: via Suardi 84, 20090 Segrate Registrazione Tribunale di Milano n. 369 - 19/11/1974 E-MAIL: redazione@segrateoggi.it SITO INTERNET: www.segrateoggi.it Tel/Fax: 02.2139372 Stampa: A.G. Bellavite s.r.l. - via I Maggio 42 - 23873 Missaglia (LC)

Doveroso tornare al 1 Maggio


Caro direttore, dallintervista del sig. Omini, tecnico e direttore sportivo della Polisportiva Citt di Segrate, pubblicata su Segrate Oggi del 30/05/12, apprendo la notizia che la Prima squadra intende tornare a giocare allo Stadio 1 Maggio (Pastrengo). Saggia decisione che far felice molti tifosi, anche perch, sia detto, con il successo della pallavolo di Segrate, molti sportivi hanno cambiato direzione. Tornare al 1 Maggio significa

Agenzia Generale SEGRATE Cordini, Sardi e Nasisi Assicuratori dal 1974


SEDE: Via Roma, 11 - 20090 Segrate (MI). Tel: 02.2138900 FILIALE: Via XI Febbraio, 17 - Vimodrone (MI) TEL: 02.25007147 E-MAIL: info@csn-assicuratori.it

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Attualit
13 giugno 2012

EVENTO Entro dicembre traslocher a Segrate dal capoluogo meneghino la prestigiosa Fondazione Biblioteca divia Senato

Una biblioteca da far invidia a... Milano


Il presidente DellUtri: Affitti insostenibili... Lieti di venire qui dove siamo di casa e di contribuire alla crescita culturale della citt
Gli affitti sono diventati proibitivi e i nostri tradizionali sponsor, vittime della crisi, danno sempre meno. Purtroppo questa scelta era inevitabile, dice serafico e schietto il senatore Marcello Dell'Utri nel confermare il trasferimento a Segrate della prestigiosa Fondazione Biblioteca di via Senato a Milano di cui presidente. Una istituzione culturale di livello internazionale che oltre a custodire oltre 100.000 volumi di grande pregio (tra i quali pezzi rarissimi) con le sue iniziative quali mostre tematiche di bibliofilia, di collebella zona verde, moderna, nella quale tra l'altro hanno sede alcune nostre importanti aziende come Publitalia e Mondadori. Tra l'altro dell'attuale amministrazione comunale apprezzo da tempo l'impegno sociale e culturale. Una scelta cercata o offerta? Tempo fa avevo parlato dei nostri problemi, delle nostre necessit al sindaco Adriano Alessandrini, che conosco e frequento come altri suoi collaboratori, il quale ha colto al volo la grande occasione e ci ha

LA SEDE Centro Polifunzionale nellex Comune

Patrimonio librario di 140.000 volumi di inestimabile valore

zionismo e d'arte, di presentazioni di novit editoriali, incontri e dibattiti con autori, serate musicali e rappresentazioni teatrali fa(ceva) onore alla citt meneghina. Ci spiace andar via da Milano dopo appena 15 anni di attivit, mi piange il cuore - continua accorato il senatore ma, considerato che dalla municipalit o da altre istituzioni non arrivata, fino a questo momento, nessuna ciambella di... salvataggio, non potevamo fare altrimenti. In questo periodo certi affitti se li possono permettere in pochi, forse alcune griffe dell'alta moda. Sono convinto che in queste monumentali stanze si piazzer qualcuna di loro. Perch venite a Segrate? Perch Segrate un po' casa nostra, si tratta di una

offerto subito la possibilit di ospitarci nel centro polifunzionale che sta per essere ultimato nella sede del vecchio Comune di via 25 Aprile. Una sede prestigiosa progettata dall'illustre architetto Guido Canella. Io per la verit pensavo, speravo di trasferire la fondazione in una delle vecchie cascine ristrutturate della zona. Per, va benissimo anche cos, ci mancherebbe. Pu dirci le modalit dell'affitto? B pi che su un affitto che eventualmente mi auguro... simbolico sorride Dell'Utri - io conto su una concessione, di essere ospiti del Comune. In che senso? Nel senso che la Fondazione diventer parte attiva, integrante del progetto culturale del Comune che, quindi, ne trarr in-

dubbi vantaggi. Sar, potr essere un dare-avere. Che area occuper la Fondazione? Penso che si aggiri sui 1000 metri quadri. E a Segrate verr trasferito tutto il patrimonio della Biblioteca? Quasi tutto. A Milano rester solo un presidio simbolico. Quali sono le opere di maggior valore della Biblioteca? La Biblioteca custodisce soprattutto fondazioni specializzate di manoscritti. Notevole il fondo Malaparte, il pi importante del Paese; poi c' il fondo De Micheli del Politecnico, il fondo Storia delle imprese italiane, di Fantascienza, della Letteratura italiana. Quando avverr il trasloco? Entro dicembre di quest'anno. Noi qui a Milano stiamo gi dando le disdette.... B.M.

Il Palazzo comunale di Segrate ospiter la Fondazione Biblioteca di via Senato, presieduta dal senatore Marcello Dell'Utri. Dopo i rumors delle scorse settimane la conferma arrivata la scorsa settimana, con una delibera di indirizzo della giunta comunale per la concessione del centro polifunzionale ricavato all'interno dell'edificio di via 25 Aprile attualmente in fase di ristrutturazione e pronto per la fine del 2012. Che ospiter gran parte del maestoso patrimonio librario della Fondazione, costituito da pi di 140mila volumi. Il tutto, nei piani, in sinergia con la biblioteca civica, prossima anch'essa al trasloco nel rinnovato palazzo disegnato degli architetti Achilli e Canella e costruito nel 1963, per creare in pieno centro citt un prestigioso polo culturale a disposizione dei segratesi, degli studiosi e degli operatori di settore. Per fare spazio all'ingente patrimonio della Fondazione saranno operate delle modifiche al progetto esecutivo della ristrutturazione, prevista come standard qualitativo all'interno del piano di intervento per la realizzazione di Segrate Village. Lo spazio inizialmente adibito a sala polifunzionale infatti, data la "mancanza di rapporti di aeroilluminazione adeguati", sar dedicato a vano di conservazione per i fondi librari della Biblioteca di via Senato. La Fondazione del senatore Marcello Dell'Utri, residente da anni in citt, ha avanzato nei mesi scorsi richiesta di trasferimento a Segrate. E abbiamo risposto favorevolmente allistanza della Fondazione con grande entusiasmo spiega il sindaco Alessandrini certi che dalla collaborazione con la biblioteca comunale, pronta anchessa a trasferirsi nella sede di via 25 Aprile, potranno nascere sinergie tali da dare vita nel cuore della citt a un polo culturale di altissimo prestigio e rilievo, unico nel suo genere. La realt di via Senato continua il sindaco - infatti una biblioteca di carattere conservativo, con un patrimonio librario di oltre 140 mila titoli suddivisi in fondi specializzati (fondi e archivi moderni e fondo antico e manoscritti), in opere di consultazione generale e in collezioni di argomento e tipologia omogenei, che saranno a disposizione dei cittadini. Eserciter inoltre forte richiamo per studiosi e operatori del settore. La biblioteca comunale invece luogo di consultazione. Le due istituzioni, entrambe di enorme portata e valore, integrate, rappresenteranno una ricchezza senza pari per lintera Comunit. F.V.

L.F. RISTRUTTURAZIONI S.r.l.


RISTRUTTURAZIONI TOTALI DI APPARTAMENTI, RIFACIMENTI BAGNI E CUCINE; OPERE DI IMBIANCATURA, VERNICIATURA, DA PARQUETTISTA, IDRAULICO ED ELETTRICISTA; AGEVOLAZIONI DEI PAGAMENTI NELLA RISTRUTTURAZIONE TOTALE E NEL RIFACIMENTO DEI BAGNI.

via Bodio, 8

20158 Milano.Tel: 02.39310196. Fax: 02.39527585. Mail: lfristrutturazioni@gmail.com

Cronaca
13 giugno 2012

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

TERREMOTO Parte dal Comune la raccolta fondi per aiutare il comune di SantAgostino (FE)

Tensostruttura di 1.000 mq per ospitare 300 ragazzi


Come era successo per il terremoto dAbruzzo anche stavolta su iniziativa del sindaco Alessandrini scattata subito la solidariet di Segrate per i terremotati dell'Emilia. Allora la citt aveva aiutato il comune di Castelnuovo facendo erigere un centro civico prefabbricato, stavolta la zona dove portare aiuti stata individuata in Sant'Agostino, Comune in provincia di Ferrara tra i pi colpiti dal terribile sisma del 20 maggio con ben tre vittime: gli operai Leonardo Ansaloni di 51 anni, sposato con due bambini e Nicola Cavicchi di 35 schiacciati dal crollo della fabbrica di ceramica dove stavano lavorando al momento della scossa e Nevina Balboni di 103, uccisa dai calcinacci caduti nella sua abitazione. Il sindaco Alessandrini si messo in contatto con il suo omologo di Sant'Agostino, Fabrizio Toselli, il quale ha evidenziato la necessit di

PREMIO DULBECCO 11a edizione al Machiavelli

Temi sulle neoplasie Borse di studio a sei studenti-scienziati

disporre di una tensostruttura di circa 1.000 metri quadrati idonea ad ospitare i centri estivi dei bambini e dei ragazzi della zona (sono circa 300) nonch strumenti e materiali di vario genere per garantire il proseguimento dell'attivit amministrativa e istituzionale. Recatisi sul posto Alessan-

drini e i suoi pi stretti collaboratori si sono resi conto della drammatica situazione del paese letteralmente sventrato dal sisma con il Palazzo Comunale abbattuto, case e fabbriche distrutte o rese inagibili. Cos Segrate entrata subito in azione e nel giro di pochi giorni stata in grado

di far installare sul posto nei pressi del campo sportiva la struttura richiesta ora gi operativa. A questo punto per pagare l'opera l'amministrazione comunale ha patrocinato tramite la parrocchia di Santo Stefano una raccolta di fondi per Sant'Agostino. Chi vorr dare il proprio contributo potr effettuare un versamento sul Conto Unitalsi (Banca C.R. Asti, via Circonvallazione 6, Segrate) IBAN: IT69 F060 8520 6000 0000 0021 431 specificando nella causale: Insieme per l'Emilia. Contiamo sulla solita generosit di Segrate e delle numerose aziende della zona, ha fatto sapere il sindaco. A proposito di aziende ieri pomeriggio i rappresentanti della Protezione Civile regionale lombarda si sono recati alla 3M di Segrate per individuare il materiale che la multinazionale metter a disposizione delle popolazioni colpite dal terremoto.

Si conclusa con la cerimonia di premiazione


nella sala gremita delcinema parrocchiale di San Felice l'undicesima edizione della Borsa di Studio "Renato Dulbecco", organizzata dal Comune in collaborazione con Lions Club di Segrate e l'Istituto Machiavelli, istituita a favore dello studio delle scienze e assegnata agli studenti del liceo segratese particolarmente brillanti in questo campo. Il tema di questanno: Le neoplasie: genesi, prevenzione e nuove terapie. Sono state assegnate sei borse di studio che sono state suddivise per otto gruppi di alunni in quanto ci sono stati due ex aequo per il quinto ed il sesto posto. Il Comune, come stabilito dal Piano per il Diritto allo Studio, ha erogato un contributo di 1.800 euro alla scuola, che lo ha suddiviso fra gli studenti. Una cerimonia molto sentita - ha dichiarato l'assessore alla scuola Guido Pedroni - in particolare quest'anno, a pochi mesi dalla scomparsa dell'ispiratore dell'iniziativa, il professor Renato Dulbecco, Premio Nobel, scienziato particolarmente legato alla realt di Segrate, ma noto in tutto il mondo per le sue conquiste nell'ambito degli studi sul DNA, i tumorie il Genoma Umano.

IDROSCALO Spettacolare terza edizione del Red Bul Flugtag dedicato ai pi strampalati oggetti volanti senza motore

In volo c pure il tricheco segratese


La macchina dei quattro ingegneri ha volato per 7,03 metri - Successo del team God in the Sky con 30 metri di planata
Domenica 10 giugno si svolto allIdroscalo il terzo Red Bull Flugtag Un giorno con le ali. Trentacinque squadre di temerari si sono sfidate nel tentativo di far volare pi a lungo possibile la loro creazione casalinga. Lunico requisito: la mancanza di motore. Per il resto, largo alla fantasia: draghi, automobili, zucchine, monumenti e chitarre, tutto ci a cui potevano essere incollate due ali era ben accetto. Anzi, pi strampalato era l'aeromobile pi era alto il gradimento del pubblico. I team non solo si sono dovuti ingegnare per creare qualcosa di originale e mai visto, per la loro macchina volante ma hanno dovuto anche inventarsi un mini spettacolo, 30 secondi prima del volo, per accattivarsi la giuria formata da Andy dei Bluvertigo, Vic e Gros di Radio Deejay e Ivan Origone (vincitore Coppa del Mondo di Chilometro Lanciato La 2008). Circa 4 mesi, di me- fotogallery dia, per realizzare con il pro- della giornata prio team i trabiccoli volan- disponibile sul sito Internet: ti; in cantina, autorimesse o segrateoggi.it zare per almeno 5 spazi di fortuna hanno preso metri prima dellimforma le creazioni con lanima di cartapesta, plastica e patto con lacqua. I vincitori ferraglia assemblati con una della competizione? Il team buona dose di olio di gomito God in the Sky, riuscito in e birra. I piloti come moder- una sorprendente planata di ni Icaro, potevano contare so- 30 metri, non riuscendo colo sulla spinta data dai quattro munque a insidiare il nuovo membri della squadra deno- record mondiale conquistato minati appunto spingitori. durante il Flugtag di Mainz Chi pi chi meno le creazio- di 69,79 metri dal team "Die ni sono riusciti tutte a svolaz- ckkehr der Teichfighter".

SEI RESIDENTE A SEGRATE? LAVORI PER UN AZIENDA CON SEDE A SEGRATE?


La carrozzeria Pacinotti propone unarma in pi contro il caro vita a chi vive e lavora sul territorio comunale

PER LAVORAZIONI E RIPARAZIONI PER SOSTITUZIONI PARTI AUTO


Con unesperienza di oltre 30 anni nel campo delle riparazioni autoveicoli multimarche, vi offriamo verniciature a forno di ultima generazione, lucidature, riparazioni danni da grandine, sostituzione cristalli.

15% SCONTO 5% SCONTO

Al Red Bull Flugtag sulle sponde dellIdroscalo non poteva mancare un team segratese. Con il nome di Walruses (trichechi in inglese) Federico Figeni, Carlo Rivieggio, Emanuele Ventura, Sabatino Carriaggio e Andrea Mugni si sono presentati puntuali senza farsi fermare dagli incidenti di percorso (la loro creazione stata danneg-

giata dal temporale di sabato sera e li ha costretti a una riparazione lampo per partecipare alla gara) e dagli abbandoni. Per loro, 23 punti per la creativit della struttura, 19 per lesibizione pre volo e il lancio, con una distanza percorsa di 7.03 metri. Ma limportante, in fondo, era partecipare. Valentina Cereda

INSTALLAZIONE E ASSISTENZA IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

vendita climatizzatori, celle frigorifere, pannelli solari termici e fotovoltaici


RIPARAZIONE UTENSILI ELETTRICI: TRAPANI, SMERIGLIATRICI, ECC...

Richiedi un preventivo gratuito!


Carrozzeria Pacinotti Sas via Pacinotti 6 - Segrate Tel. 02.21871519 Mobile 335.6280043 carrozzeria.pacinotti@gmail.com

via Don Sturzo, 52 - 20090 Segrate (Mi) Cell. 338-6926534 | info@sirko.it | www.sirko.it

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Attualit
13 giugno 2012

CIMITERO Lassessore Ronchi annuncia un nuovo appalto per la gestione e il rinnovato regolamento di polizia mortuaria

Pi rispetto per i defunti e per i dolenti


Sistemato il regolamento di polizia mortuaria e fatto, finalmente, l'appalto per la nuova gestione del cimitero, con la cooperazione e le pari opportunit senza fondi e il S@C che va con le sue gambe, non mi rester pi niente da fare.... Scherza, l'assessora ai servizi cimiteriali, civici, alla cooperazione internazionale e alle pari opportunit Maria Assunta Ronchi. Forse pensando alla poltrona che tanto voleva e che sente sua, quella dei servizi sociali. S, perch la dottoressa, come tutti la chiamano per via di 35 anni da medico di base a San Felice, dove ha iniziato a esercitare nel 1977 (potrei andare in pensione ma amo troppo il mio lavoro!) a quel posto ci teneva proprio. L'aveva chiesto, forte delle 300 preferenze alle ultime elezioni record in citt ma aveva dovuto arrendersi perch quel posto era stato blindato dalla Lega Nord. Alla fine, dopo un anno da consigliere, entrata in giunta nel febbraio 2011 come quota rosa, con una decisione del sindaco che, cogliendo al volo le polemiche per l'assenza di donne nella sua giunta, ha silurato lo straniero Giuseppe In per rimettere in gioco la Ronchi. Che, in poco pi di un anno di lavoro, ha incassato il s unanime del Consiglio alla revisione del regolamento di polizia mortuaria, con molte importanti novit, e ha sbloccato la gestione del cimitero. Un risultato storico, dottoressa, dato che per la gara ci sono voluti dieci anni... S, proprio la scorsa settimana si chiusa la procedura con l'aggiudicazione della gestione, per i prossimi 42 mesi (valore dell'appalto 452mila euro, n.d.r.), che inizier ufficialmente a met luglio. Speriamo finalmente di poter completare il percorso di sistemazione del nostro cimitero che, quando ho preso l'incarico, si trovava in una situazione abbastanza allo sbando. Quali le novit e i problemi che andrete a risanare? Ho insistito affinch il ge-

I punti saldi dellaccordo: manutenzione, decoro, informazione, sicurezza e vigilanza - Allingresso mappatura digitale delle tombe

DOTTORESSA
Maria Assunta Ronchi vive e lavora a San Felice dal 1977. Dopo aver conseguito la laurea in Medicina ha infatti iniziato subito a esercitare la professione di medico di base nella frazione segratese. Dal febbraio 2011 assessore ai servizi cimiteriali, civici, alla cooperazione internazionale e alle pari opportunit. stata eletta nel 2010 con il Pdl (a lei il record di prefenze); in precedenza stata assessore e consigliere comunale con Forza Italia e Udc. Nella foto in basso, la tomba del partigiano Arcide Cristei.

Maria Assunta Ronchi, assessore ai servizi cimiteriali, alla cooperazione internazionale, alle pari opportunit e al S@C

store (l'impresa mantovana Dugoni, che gi da tempo, in proroga, si occupa del camposanto di via Morandi) garantisca pi personale: avere solo il custode al cimitero non basta perch quando occupato nelle sue attivit non giusto che gli utenti debbano cercarlo in lungo e in largo perch nessun altro pu aiutarli. Ci sar pi attenzione anche verso la manutenzione? Assolutamente, dato che sar proprio il gestore a occuparsi direttamente della manutenzione ordinaria, lasciando al Comune solo le opere straordinarie. In questo modo crediamo saranno garantiti una maggiore pulizia e pi velocit nella risoluzione di piccoli guasti. Lei ha insistito molto sulla necessit di maggior decoro all'interno delle mura del cimitero. Forse perch sono donna e cattolica sento fortissima quella pietas verso i defunti che tutti dovrebbero avere. Aggiunga che sono medico di base in citt e che quindi ho conosciuto e ho vissuto personalmente le storie di tante persone che poi, purtroppo, sono morte e che riposano nel nostro cimitero. Ecco, per questo

vorrei che tutto fosse perfetto, io non ho parenti qui ma sono legata a tantissimi di questi defunti e per questo ogni settimana, due o tre volte, vado a controllare che tutto sia a posto. Una mano arriver anche dalla tecnologia? Per rendere pi agevoli le visite verr installato un totem all'ingresso del cimitero con una mappatura digitale di tutte le tombe. Ci sar poi un sistema di videosorveglianza per evitare quei vergognosi episodi di furti, di rame e persino di fiori, che purtroppo hanno interessato anche il nostro camposanto. Sotto il profilo della sicurezza, inoltre, sistemeremo un punto SOS per chi dovesse sentirsi male all'interno del cimitero. Importanti novit sono arrivate anche con il nuovo regolamento di polizia mortuaria. Quali i miglioramenti? Mi lasci dire innanzitutto che sono molto orgogliosa del fatto che tutto il Consiglio comunale abbia votato questo provvedimento e ne abbia riconosciuto la validit. Abbiamo inserito alcune modifiche per andare incontro a esigenze che tanti cittadini mi hanno espresso in questi mesi, piccole cose

che per renderanno pi facile la vita a molti utenti del cimitero. Andremo incontro ai disabili e alle persone anziane con difficolt di deambulazione: sar infatti possibile per i parenti di primo grado dei defunti, presentando un certificato di invalidit, non un semplice certificato medico, richiedere a proprie spese lo spostamento dei loculi dalle file pi alte a quelle libere in basso in caso di disponibilit. Un'altra grande novit sar poi per chi, costretto a cambiare residenza per motivi di salute, voglia poi tornare a Segrate per la sepol-

tura anche se non ha parenti qui residenti. Sar d'ora in poi possibile? S, e le assicuro che non un caso cos remoto, dato che come medico conosco bene queste situazioni. In pratica, se una persona ha vissuto a Segrate poi costretta a spostare la residenza altrove se, assistita a casa di amici o parenti, vuole ottenere l'Adp (assistenza domiciliare programmata). Per questa ragione, alla morte, non pu riposare al cimitero di Segrate se non ha qui parenti di primo grado. Ecco, ora sar possibile, per-

ch crediamo sia giusto rispettare la volont di un nostro concittadino che voglia tornare nella citt dove ha magari vissuto per tanti anni e dove ha amici e conoscenti. Oltre al regolamento e all'appalto, stato fatto un gran lavoro di riordino degli uffici. Come va con il reperimento delle oltre 600 concessioni scadute per altrettanti defunti sepolti al cimitero? Grazie alla nostra campagna di informazione, molti si sono fatti vivi e hanno regolarizzato le proprie posizioni. Tanti per mancano ancora all'appello, anche perch parliamo di concessioni risalenti a quaranta cinquant'anni fa per cui forse non esistono pi n eredi n altri riferimenti e per le quali, molte, non abbiamo potuto nemmeno reperire i contratti. Se non troveremo riscontri procederemo con l'estumulazione, se qualcuno poi si far vivo non perder i propri diritti se rinnover la concessione. Altro nodo riguarda le tombe storiche. Sar il Comune a tutelarle? In linea di principio crediamo che il Comune non possa farsi carico della cura e della manutenzione delle tombe se ci sono degli eredi. Studieremo comunque con l'ufficio tecnico un modo per garantire il decoro di tutte le tombe abbandonate per le quali non possibile rintracciare gli eredi, in particolare quelle che lei definisce storiche perch vi riposano personalit che hanno fatto, appunto, la storia della nostra citt. Si molto parlato della costruzione di una sala del commiato per le cerimonie laiche o per chi non ha la possibilit o non vuole tenere il defunto al proprio domicilio per un saluto prima della sepoltura. A che punto siamo? Premetto che si tratta di una proposta che feci almeno otto anni fa e che ora alcuni politici locali hanno ripreso pari pari, l'ammistrazione ha messo in programma la realizzazione entro fine anno... se ci saranno i soldi. Federico Vigan

Esclusiva punto

ISTITUTO PER LA CREMAZIONE DISPERSIONE CENERI

ACCETTAZIONE DISPOSIZIONI TESTAMENTARIE

Ambiente e animali
13 giugno 2012

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

RICERCA Interessanti risultati del laboratorio di psicologia comparata Canis Sapiens di Milano 2 sulla mente dei cani

Cane-proprietario come madre-figlio


M
i ami? Ma quanto mi ami? Mi pensi? Ma quanto mi pensi?. Ebbene, non solo un teatrino per fidanzatini. Lo sa bene chi se lo domanda guardando negli occhi il proprio cane e cercando la risposta in fondo a quellumido sguardo adorante. E c poi chi la osserva, questa speciale coppia di innamorati, e ne fa oggetto di studio, scoprendo risposte che aprono nuovi interrogativi anchessi degni di essere scientificamente studiati sulla mente dei cani. il laboratorio di ricerca Canis Sapiens, presso la torre di vetro e acciaio del LITA di via Cervi a Milano 2, laboratorio di Psicologia Comparata diretto dalla professoressa Emanuela PratoPrevide, docente di psicologia presso la facolt di medicina. S, nelle fasi iniziali dei nostri studi spiega la professoressa abbiamo usato dei test di attaccamento utilizzato con i bimbi per studiare il legame affettivo che il cane instaura col padrone e come lo manifesta. In pratica, nell ipotesi che i cani abbiano, nei confronti degli umani, un legame per certi aspetti funzionalmente simile a quello dei bambini, abbiamo utilizzato questo test per vedere se manifestavano delle risposte alla separazione e alla riunione col loro proprietario analoghe a quelle del bambino con la madre. I risultati ci dicono che il proprietario per il cane una figura di riferimento come lo la mamma per un bimbo. E ora stiamo cercando di conoscere come funziona la mente canina mediante studi di cognizione sociale. La dottoressa Sarah Marshall-Pescini spiega: La domanda che ci poniamo ora se e come i cani riconoscano le emozioni umane e se quindi utilizzino i comportamenti e le espressioni emotive delle loro persone di riferimento (i proprietari, per i cani, al pari delle madri per i bimbi) per poi decidere come comportarsi a loro volta. Per questi studi, abbiamo adattato dei test ideati per bambini di un anno det: esemplificando, si utilizza un oggetto nuovo per il per il cane e si chiede al proprietario (la madre) di mostrare un entusiasmo o al contrario timore per quelloggetto. E si vede che effettivamente i cani (come anche i bimbi) utilizzano il comportamento e le espressioni emotive della loro figura di riferimento per decidere come comportarsi con quelloggetto. In modo evidente i cani si voltano verso il proprietario e lo interpellano: se lespressione posi-

Prima di agire Fido si rivolge al padrone interpellando le sue espressioni - Perfino i vivisettori hanno un... rapporto con le loro vittime

Hai un cane? Puoi partecipare con lui agli studi del laboratorio "Canis Sapiens" dellUniversit di Milano, che si trova a Milano 2 in via Fratelli Cervi 93. Se vuoi collaborare, vai alla pagina Internet www.comportamentoanimale.it, clicca la linguetta Partecipare ai nostri studi e compila la scheda di partecipazione.

tiva, tendono ad avvicinarsi alloggetto, se negativa vanno a rifugiarsi dietro al proprietario. Sono svariati gli studi che esaminano come il cane usi lo sguardo per comunicare con le persone; ad esempio c un filone di studi che valuta questo fenomeno in funzione della razza del cane, e un altro in funzione delladdestramento ricevuto. Ad esempio, i cani di razze selezionate per lavori pi cooperativi, come i retriever, i border collie, i cani da pastore, tendono a guardare di pi e a comunicare con la persona, rispetto ai molossi, ai cani da guardia, ai cosiddetti primitivi, come i cani da slitta, i basenji, i levrieri. Quanto alladdestramento, si pensi allagility: tra il cane e la sua persona di riferimento c un legame strettissimo: il cane guarda il proprietario e costantemente cerca di comunicare con lui. Gli studi di questa quipe di ricerca indirizzati sulle capacit socio-cognitive del cane evidenziano, oltre al movente scientifico, un in-

dubbio amore per il sogget- relazione? S, anche i vivito in studio. settori dice Prato-Previde S conferma Prato-Pre- hanno una relazione: brutvite, coccolando la sua ca- ta, forse dodio, ma hanno gnolina Laika che ha segui- comunque una relazione, pur to attenta lintervista la psi- sforzandosi di negarla e cologia comparata un mo- ignorarla per autonarcosi, vido pi ampio di affrontare le sto che non penso tematiche del comportasia facile mento e della menfare laInviateci te, centrato non vori le foto dei vostri sulluomo, ma animali o dei luoghi di sulla mente Segrate che amate. Piccoli nelle sue va- angoli dove vi piace andare per rie espres- rilassarvi, scorci della citt ai quali siete sioni, e affezionati. Le pubblicheremo in questa quindi an- pagina che ogni due settimane dedicheremo che quella alla flora e alla fauna della nostra citt e di un cane, alle iniziative pi interessanti in tema di di un corvi- ambiente ed ecologia. Puoi mandarle alla de, di uno mail redazione@segrateoggi.it o, se non hai il computer, allindirizzo scimpanz e Redazione Segrate Oggi, cos via. Io stuvia Cellini 5, 20090, dio i cani perch Segrate. mi piacciono e gli voglio bene. Daltra parte, non possibile condurre uno studio su esseri viventi senza entrarvi in relazione. E allora i vivisettori, quei ricercatori che vogliono un rapporto distaccato e spersonalizzato, indossando camici e mascherine e non chiamando mai i cani con nomi, ma solo con sigle, come S12TZ4? Come non pensare ai beagles di Green Hill. La maggior parte delle persone vogliono che non ci siano pi allevamenti simili in Italia e plaudono alle decisioni della Camera, ora allesame del Senato. Come non pensare anche a quell altra ricerca sugli animali, chiamata vivisezione per far intendere subito lo strazio e il sacrificio di animali inermi, amabili non meno dei cani del Canis Sapiens Lab? Anche chi viviseziona quei beagles vi instaura una

che comportano il maltrattamento degli animali senza subirne dei disagi psicologici. Purtroppo mancano studi sulle persone che svolgono tali lavori. Penso anche alle persone che lavorano nei macelli, negli allevamenti intensivi, le persone che vivono a contatto con la sofferenza animale. Credo che queste persone possano sviluppare dei disagi psicologici gravi. Allora la direttrice del Canis Sapiens Lab contro la vivisezione? S, perch penso che nella maggior parte dei casi la vivisezione non venga fatta per dare un reale apporto alla conoscenza e alla cura degli umani. Essa un retaggio antico e inutile per fare esperimenti crudeli che per lo pi sono fine a se stessi, sono una via comoda per avere dei fondi per fare ricerche inutili, usando specie che ci possono dare risultati non generalizzabili alla specie umana o a unaltra specie. E questo rappresenta unoffesa alluo-

mo, allanimale e al ricercatore stesso. Solo se ci fosse uno scopo, come per esempio voler salvare una popolazione di balene da un virus particolare, allora potrei anche capire il sacrificio di un individuo; se attraverso lo studio di un animale potesse venir fuori qualcosa di veramente utile anche per gli umani, potrei capirlo. Ma ben documentato il fatto che gli studi effettuati con la vivisezione non aggiungono, nella maggior parte dei casi, niente a quel che si pu studiare con altre metodologie pi recenti ma efficaci, ad esempio su colture cellulari. Gli animali non sono al nostro servizio, non sono al mondo per essere usati da noi, che anzi dobbiamo prendercene cura.
Pagina a cura di Federica Nin. Etologa mancata, ex psicologa e ora docente di lettere, segratese da trentanni.
federica.ebasta@alice.it

Continuano ad arrivare in redazione le foto degli animali dei nostri lettori. Questo il mio gatto Nerino (nella foto in basso) - ci scrive Rosanna Casadio lui ha adottato la nostra famiglia. Viveva da un vicino che lo trascurava. Un giorno Nerino venuto a casa nostra e, con nostra grande gioia, non pi andato via. Il suo nascondiglio preferito la cesta dei panni da stirare. Siamo due Labrador, Jack e Nespola (nelle foto a sinistra), e viviamo con la nostra famiglia a Redecesio, in via Milano - la lettera arrivata dalla nostra lettrice Gaia Bianchessi - la nostra vita in questa citt ci piace tantissimo: scorazziamo liberamente nei campi sotto casa, inseguiamo i conigli nell'erba e le nutrie nell'acqua. E la cosa che ci piace di pi giocare a nasconderci nei campi di grano sotto casa! Guardate per crederci!.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

13 giugno 2012

10

Cultura e spettacoli
13 giugno 2012

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

SCELTI PERVOI
Da 13 al 27 giugno

Novegro chiude Il 15, Damar con Borsa-scambio live in Commenda


Seconda serata di musica live sotto il portico di Cascina Commenda. Venerd 15 alle 22 la band segratese dei Damar propone il proprio repertorio pop cantautorale italiano. Daniele Marrabello (voce e chitarra), Fabrizio Donadoni (basso, synth, cori) e Pinna (batteria e cori). Ingresso libero, gradita consumazione. http://www.myspace.com/d amaraweb.

Jubilant e PDB celebrano Chiara

Il 17 colazione con il Duo Vitali

Liscio e tango, al PalaSegrate

di G.D.D.

Ultimo appuntamento prima della riapertura del prossimo 9 settembre. Domenica 17 giugno dalle 9.30 alle 16 il Parco Esposizione Novegro ospita la Borsa Scambio, fiera del modellismo e dei giocattoli aperta ai singoli collezionisti e privati. La seconda edizione del 2012 ha contato la partecipazione di circa 350 espositori. Ingresso: da 5 a 10 euro.

Venerd 15 Concerto per Chiara De Ponti. Dalle ore 21 sul palco del PalaSegrate le Jubilant Gospel Girls e i Poco di Buono canteranno per la loro amica scomparsa prematuramente nel 2009. Una serata per festeggiare il suo ventesimo compleanno a suon di musica, entusiasmo e allegria. Non mancheranno le canzoni a lei dedicate Fly e Chiara. Ingresso libero. Via degli Alpini.

Secondo appuntamento con la sesta edizione delle Colazioni Armoniche. Brioches e cappuccino da gustare con il sottofondo musicale del Duo Vitali (Micol Vitali al violino e Claudio Andriani alla viola). Domenica 17 dalle ore 11, sotto il portico di Cascina Commenda. Ingresso libero, gradita consumazione. www.spazioteatrio.it; 022137660.

Prossimi appuntamenti destate al PalaSegrate. PalaLiscio con musica dal vivo alle 21: sabato 16 con Carlo Fontana e sabato 23 con Franco & Mary. Ingresso 3 euro. Ogni mercoled, venerd e domenica, PalaTango alle 22: prenotazione via sms al numero 340-0550400. Centro Civico Cascina Nuova: Via Degli Alpini, 34. www.spazioteatrio.it; 02-2137660.

SOLIDARIETA Il 23 giugno lAssociazione Le Vele Onlus indice in via Rugacesio la Festa dEstate per raccogliere fondi

Aiutateci a costruire la nostra cittadella


Una settantina tra soci e volontari assistono minori a rischio, in affido definitivo, adolescenti usciti da comunit e nuclei familiari
Realizzare una cittadella solidale in un luogo che favorisca accoglienza e aggregazione di famiglie e di singole persone attraverso lutilizzo di spazi e tempi comuni. Questo lo scopo primo dellAssociazione Le Vele Onlus, attiva dal 1991 inizialmente con il nome La Vela. Attualmente opera soprattutto a Pioltello, Segrate e comuni limitrofi dellhinterland milanese, in collaborazione e in partnership con gli altri organismi del territorio. Trenta soci e quaranta volontari nel corso degli anni hanno assistito minori a rischio, in affido definitivo, in pronto intervento, adolescenti uscenti da comunit, nuclei familiari, utilizzando strutture messe a disposizione dalle parrocchie e dai comuni di Segrate e Pioltello e da abitazioni private degli stessi soci e volontari. Dal primo giugno 2002 lassociazione pu contare su una sede operativa che ha consentito un salto di livello: la Cascina Solidale di Rugacesio (via Rugacesio, 9) a Seggiano, ottenuta in comodato dal te dal 1997 - Tra le priorit abbiamo unaula multifunzionale per svolgere attivit formative e culturali, alloggi daccoglienza di nuclei familiari in difficolt per laccompagnamento verso lautonomia e due centri diurni per migliorare lambiente di lavoro di bambini e ragazzi. La struttura e gli operatori puntano a costituire una famiglia di riferimento, un ambiente stabile e sempre aperto in una rete di solidariet su cui contare e che la contraddistingue. C una grossa sensibilit e attenzione verso il mondo del sociale ha continuato Cambiaghi Il nostro organico conta anche sulla presenza di un pedagogista, educatori e assistenti sociali, unequipe che affianca anche la formazione dei volontari, giovani e pensionati. Di seguito una panoramica degli spazi e delle attivit che caratterizzano la Cascina Solidale: tra i progetti multidisciplinari scuola-bottega, i laboratori artigianali della Ciclo Officina (per le lezioni di meccanica, attivit di restauro e riparazione di biciclette); il laboratorio del pane e dei dolci da forno (per insegnare il mestiere del panettiere e del pasticcere); orto, serre e vigneto (per partecipare attivamente ai processi di coltivazione e produzione ortofrutticola); un centro di assistenza psico-pedagogica; un centro di ippoterapia e onoterapia che conta sullaiuto di terapisti speciali, il cavallo Hei Don Luigi e i gli asini Orione e No; due centri diurni e doposcuola per bambini dai 6 ai 15 anni in difficolt. Insomma, una struttura per rispondere ai bisogni di accoglienza e per svolgere interventi di sostegno con lobiettivo di offrire opportunit paritarie per uno sviluppo normale a soggetti a rischio di emarginazione. Giulia Di Dio

Pio Istituto pei Figli della Provvidenza di Milano. Ed proprio qui, in unarea di 3500 mq con adiacente un terreno agricolo di circa 2 ettari, che sabato 23 giugno a partire dalle ore 19, in programma la Festa dEstate, unoccasione per ritrovarsi sullaia in famiglia con canti, balli e cucina e per raccogliere fondi. La festa aperta a tutti coloro che vogliono conoscerci e dare il proprio contributo. Dobbiamo riuscire a completare la ristrutturazione della cascina per ampliare

i progetti sociali rivolti ai nostri ragazzi ha dichiarato Monica Cambiaghi, presiden-

DAL PAPA Il ricordo di una delle Jubilant Gospel Group esibitesi nella spianata di Bresso

Allegria, serenit e sorrisi con Chiara sempre nel cuore


Far parte del Jubilant Gospel Group significa prima di tutto essere parte di una grande famiglia. Cosa ci unisce? Lamicizia, lamore verso la musica e la gioia della condivisione. Per questo, partecipare al VII incontro mondiale delle famiglie a Bresso stato per noi un momento importante e di ulteriore unione. Sabato 2 giugno scorso alle 16 ci siamo esibite davanti a migliaia di famiglie provenienti da tutto il mondo, per festeggiare e celebrare la pi piccola realt relazionale, fondante di una societ, quella familiare. Abbiamo potuto partecipare a questo evento iscrivendoci al progetto Giovani Talenti per il Papa ed essendo stati selezionati da una commissione insieme ad altri nove gruppi. Latmosfera che si respirava durante lintensa giornata che abbiamo trascorso era impregnata di spontanea allegria non solo dei bambini, ma di tutti i partecipanti di ogni et e nazionalit. Ovunque mi voltassi non potevo che incontrare sorrisi sinceri e gioiosi, rari, ormai, da trovare nella vita reso tutto pi speciale: ci ha dato lopportunit di condividere insieme agli altri giovani partecipanti questa nostra passione, regalandoci la possibilit di nuovi scambi ed amicizie. La conoscenza tra gruppi iniziata gi durante le prove effettuate il mese precedente in preparazione dellevento. Ogni canzone scritta dai nostri compagni dimpresa aveva unimpronta propria, nessuna uguale allaltra, ma con un ideale comune: la famiglia e la sua sacralit. Tornati a casa, stanchi, avevamo per dentro di noi un senso di serenit e speranza: speranza in ideali come lunione, la condivisione, il dialogo e la riflessione che possono rendere ricca unintera giornata come questa, ma soprattutto possono essere significati di una vita autentica. Carlotta Ferrari
Carlotta Ferrari fa parte del coro segratese Jubilant Gospel Group. Dallo scorso maggio collabora con Segrate Oggi.

SANFELICINEMA Piazza Centro Commerciale


Tel. 02.7530019 31 MAG-17 GIU di Valentina Cereda
PICCOLE BUGIE TRA AMICI Gioved 14, venerd 15, sabato 16 (ore 21,15) e domenica 17 (ore 16; 21,15) Commedia, Francia 2012 Durata: 2 ore e 34 minuti. Amici di vecchia data, alla vigilia di una vacanza in condivisione, si ritrova al capezzale di uno degli amici, vittima di un incidente stradale. Assolta la formalit della visita, fra rimorsi e un timido ottimismo, il gruppo decide ugualmente di partire per la villa dell'imprenditore Cluzet. Si percepisce fortissima linfluenza de Il grande freddo: amici che si raccontano, nascondono le debolezze e ne rivelano di nuove. Il film mai perde il ritmo di un copione che salta da una situazione personale all'altre giocando con ironia sui difetti di amici che si conoscono fin troppo bene.
Con questo film Sanfelicinema sospende le proiezioni per la pausa estiva. Torner come sempre a settembre

frenetica e stressante che conduciamo. Mentre ci esibivamo, tantissime persone cantavano, ballavano e battevano le mani: questo ci ha riempiti di gioia. Dal palco potevamo vedere migliaia di colori, bandiere di ogni nazione che sventolavano, genitori e bambini che saltavano. Una frase che mi colp del nostro organizzatore, Gabriele, fu: Questa la dimostrazione che la Chiesa pu essere anche divertente. La canzone che abbiamo scelto di portare in questa occasione fu scritta da noi per Chiara, un membro, una sorella, della nostra grande famiglia che ci ha la-

sciato tre anni fa. La canzone, Fly, semplice, scritta pensando al suo sorriso unico e al suo incredibile desiderio di vivere. Nonostante ci stessimo esibendo davanti a tantissime persone e la tensione fosse alta, in quel momento ogni singola nota e sguardo erano rivolti verso lalto, verso quel cielo dove il nostro angelo sta volando. Partecipare ad un evento con un significato cos importante dedicando le nostre voci e il nostro cuore al ricordo di Chiara ci ha fatto vivere questa esperienza ancora pi profonda e indimenticabile. Ovviamente il potere della musica ha

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

13 giugno 2012

11

12

Rubriche
13 giugno 2012

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit www.segrateoggi.it amministrazione

Con le estati sempre pi calde a rischio anziani e cardiopatici


METEO E... SALUTE
Il decennio da poco concluso, quello dal 2001 al 2010, risultato dati alla mano il pi caldo, a livello planetario, dellEra Moderna, e il riscaldamento del nostro Pianeta non sembra volersi arrestare, facendoci intuire un futuro ancora pi caldo. In questottica nei prossimi decenni il caldo potrebbe diventare un problema assai gravoso per la salute, a conferma di ci arriva dallAmerica Il disegno infantile di tipo spontaneo rappresenta una delle manifestazioni pi autentiche ed universali della creativit dei bambini. Nellesecuzione grafica svolgono un ruolo di grande importanza le seguenti capacit cognitive: i meccanismi deputati alla percezione, le abilit motorie, lintelligenza, la memoria, la propensione alla creativit, i processi motivazionali, le abilit nellorganizzare la realt. Il disegno utile al bambino per un possesso cognitivo sia della realt, che della fantasia. Inoltre attraverso il disegno egli sar in grado di trasformare la realt, di

di Andrea Giuliacci

CENTRO EPSON METEO www.giuliacci.it Uniti, saranno maggiormente falcidiate dallaumento del numero di giornate eccezionalmente calde: entro la fine del secolo infatti le ondate di caldo torrido potrebbero causare circa 19.000 decessi in pi a Lousiville, 7.900 a Detroit e 16.600 a Cleveland. A rendere queste metropoli pi vulnerabili di altre sarebbe la maggior concentrazione di gente povera con scarsa possibilit di ricorrere allaria condizionata per attenuare gli effetti del caldo torrido. Purtroppo lanalisi, bench condotta sul territorio degli Stati Uniti, riflette con buona approssimazione e con le dovute proporzioni - anche i possibili scenari dellItalia del futuro: anche il nostro Paese infatti andr molto probabilmente incontro a stagioni estive che, di decennio in decennio, diventeranno via via pi calde, con un

un recentissimo studio che, considerando un graduale ulteriore aumento delle temperature medie della Terra, dipinge uno scenario quasi apocalittico: secondo gli studiosi infatti nei soli Stati Uniti entro la fine del secolo le morti premature a causa del gran caldo saranno circa 150.000! Lanalisi, condotta dagli studiosi del Natural Resources Defense Council indica anche quali citt, negli Stati

inevitabile aumento dei rischi per la salute, soprattutto tra la popolazione anziana e i cardiopatici. Ma come mai proprio queste categorie risultano particolarmente vulnerabili alle giornate molto calde? Sono particolarmente interessate perch quando le temperature sono alte aumenta anche il rischio di disidratarsi, pericolo cui gli anziani sono maggiormente esposti a causa della diminuita capacit dei loro tessuti di trattenere i liquidi, mentre il cuore costretto a uno sforzo aggiuntivo e potenzialmente pericoloso - necessario a far circolare maggiormente il sangue verso le regioni periferiche del corpo, dove levaporazione del sudore pu raffreddarlo e consentirgli di refrigerare tutto lorganismo. riuscire ad interpretare la relazione esistente tra colore ed aspetti psichici risulta essere piuttosto complesso. Per linterpretazione del disegno infantile occorre analizzare diverse produzioni grafiche del bambino che devono sempre essere affiancate ad ulteriori elementi imprescindibili come unaccurata conoscenza della situazione familiare e della condizione sociale in cui il bambino si trova a crescere.
Per parlare al dottor Lupo, scrivete una mail a: dlupo2005@libero.it o telefonate al 339.1985441

RISPONDE LO PSICOLOGO
di DARIO LUPO

Nel disegno del bambino la sua realt e stato danimo


mostrare le proprie conoscenze e di proiettare quelli che sono i suoi bisogni, i suoi stati danimo, le sue angosce, le sue paure e le sue speranze. Il disegno, a seconda delle varie fasce det, pu manifestarsi in diversi modi: abbiamo ad esempio lo scarabocchio di tipo incontrollato, che va da 1 a 3 anni ed caratterizzato da tratti decisi, delle volte violenti, che spesso escono fuori dal foglio. Un altro tipo di manifestazione attraverso il disegno quella dello scarabocchio controllato che va da 3 a 4 anni e si manifesta uscendo fuori dai bordi, ma non fuori dal foglio. Anche lesecuzione della figura umana cambia a seconda dellet in cui il bambino esegue il disegno. Vediamo come a 2 anni la figura umana sia molto essenziale e mancante di particolari sia del volto, che del corpo. Con la crescita, ad esempio gi allet di 4 anni, ci si accorge di quanti particolari sia del volto, che del corpo (arti inferiori e superiori) il bambino inserisca. Anche il colore rappresenta un elemento significativo per interpretare e per analizzare alcuni aspetti psicologici del bambino. Nonostante ci,

A TerzAlpe e a Paraflmen interpretando le previsioni


a cura di DI-HO

PARERE LEGALE
di LIVIA ACHILLI

ndare a piedi
Ma questo un Maggio? e un Giugno? Insomma, ci prende in giro o cosa? Durante la settimana tempo pi o meno asciutto, poco caldo, cielo sempre un po cos, a volte spunta un sole pallido poi il venerd si mette decisamente al brutto e il week-end piove! Per lo meno, si resta col fiato sospeso tutto il giorno guardando il cielo, e a volte si prende davvero lacqua. Nonostante tutto, le Tartarughe molto volonterosamente hanno applicato il vecchio criterio (vecchio vuol dire: al tempo in cui le previsioni sbagliavano quasi sempre): ci si alza di buon mattino, e se proprio piove si torna a letto. Altrimenti si parte comunque. Seguendo questa logica, abbiamo rimediato, negli anni, delle bagnate famose, a volte con vento, grandine e temporale (e vi assicuro che non piacevole); ma talvolta abbiamo invertito la sequenza, e partendo con nuvoloni neri e rischio pioggia abbiamo poi trovato una bella giornata. Adesso che i satelliti e i modelli matematici prevedono (quasi) tutto, e si pu perfino

Videosorveglianza nel condomio solo con lunanimit


Allultima riunione condominiale, lassemblea a maggioranza ha deciso di installare delle telecamere condominiali di sorveglianza. Proprio in quei giorni mi capitato di sentire alla televisione che per approvare linstallazione di telecamere in un condominio non sufficiente la maggioranza, ma necessaria lunanimit dei consensi da parte dei condomini, dato che il sistema di videosorveglianza pu ledere la privacy dei condomini stessi. Io non ho partecipato allultima assemblea n delegato nessuno. Posso fare qualcosa per impedire linstallazione delle telecamere? In materia di impianti di videosorveglianza nel condominio, in mancanza di una normativa ad hoc (assenza di norme gi segnalata anche dal Garante della Privacy), il Condominio - e a maggior ragione il singolo condomino - non ha alcun potere decisionale in merito allinstallazione di telecamere idonee a riprendere spazi comuni o addirittura spazi esclusivi dei condomini, se non tramite

avere una previsione per ogni singolo comune, suddivisa fra mattino pomeriggio e sera, fino a 15 giorni e con buona attendibilit, siamo pi restii a partire comunque quando la meteo d pioggia. Le male lingue dicono che solo perch siamo diventati tutti pi vecchi. Comunque sia, nonostante le pessime notizie meteo, siamo riusciti, in questo periodo, a fare un paio di belle gite senza prendere lacqua. A dire il vero eravamo attrezzati con coprizaini e mantelle, e qualcuno anche con lombrello (scomodissimo sui sentieri ma apprezzabile sugli sterrati con poca vegetazione), e avevamo scelto mete con un sicuro rifugio allarrivo. In questo stato danimo di incertezza meteorologica siamo saliti alla TerzAlpe sopra

Canzo: un rifugio-agriturismo proprio sotto i Corni, che a prima vista sembra una fortezza tanto le mura sono spesse, e che essendo anche agriturismo aperto tutto lanno. La seconda uscita stata al rifugio Paraflmen sotto il Pizzo Formico (Val Seriana). In questultimo caso abbiamo trovato nuvole basse, niente visuale e temperatura abbastanza fredda con vento! Tutte e due le volte per siamo riusciti a mangiare allaperto e NON abbiamo preso la pioggia. Nella foto: il rifugio TerzAlpe e sullo sfondo il Corno Occ. di Canzo Per informazioni sulle attivit delle Tartarughe scrivete una mail a: yoonkyun@fastwebnet.it

una delibera presa allunanimit. Questo perch si ritiene che il condominio sia un luogo di incontri e di vita in cui i singoli condomini non debbano mai sopportare senza il loro unanime consenso - uningerenza nella riservatezza, seppur per il fine di sicurezza, di chi videoriprende. N lassemblea pu sottoporre un condomino a una rinuncia a spazi di riservatezza solo perch abitante del comune immobile, non avendo il condominio alcuna potest limitativa dei diritti inviolabili della persona. Questo quanto hanno recentemente stabilito i Tribunali di Salerno e Trieste che sono stati chiamati a decidere su tale materia. Lassemblea condominiale, dunque,

non avendo alcun potere sullincolumit di persone o cose, non pu decidere se non allunanimit dei condomini sullinstallazione di un impianto di videosorveglianza condominiale. Pertanto, il nostro lettore pu legittimamente impugnare la delibera assembleare in questione chiedendone la nullit e/o annullabilit. Ricordiamo che detta impugnativa va proposta avanti il Tribunale territorialmente competente a decidere nel termine perentorio di 30 giorni dalladunanza assembleare, se il condomino vi ha partecipato, oppure dal momento in cui ne venuto a conoscenza, ossia dal giorno di comunicazione del verbale dassemblea.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Mercatino

13 giugno 2012

13

ricette dal mondo... ECUADOR

Rosca de frijole alla messicana


La ciambella di fagioli (Rosca de frijole, in spagnolo) un cibo molto popolare in Messico, semplice da preparare e poco costoso. Ingredienti per 6 persone: 4 tazze di fagioli lessati, 2 pomodori pelati e tritati, 2 avocado, 1 cipolla, 2 spicchi di aglio, 2 cucchiai di farina integrale, 1 cucchiaio di pangrattato, un poco di brodo, una noce di burro un po di coriandolo tritato e di peperoncino piccante. Olio, sale, pepe.

Salute

a cura di Santina Bosco

RICERCA Per l85% il successo nella vita dipende da fattori definiti di ingegneria umana

Un alto Quoziente di Intelligenza non una garanzia di successo


Interessante sapere che il quoziente intellettivo (QI) di Einstein era di 160, che quello di Madonna di 140 e che John Kennedy laveva solo di 119, ma oggi pare che questa misurazione non serva a predire il raggiungimento di obiettivi di successo nella vita. Ma che cos esattamente il QI? un indicatore della capacit di ragionamento logico e di intelligenza tecnica e nellultimo secolo andato crescendo nelle popolazioni: il QI medio 100 (15 punti in pi o in meno di 100 sono considerati nella normalit) e si calcola in rapporto con la et cronologica dai risultati ottenuti in vari tipi di test. Abbiamo test visivi, test verbali, problemi di ragionamento astratto, capacit di visualizzazione spaziale, di vocabolario, di memoria numerica etc. Il lato debole del QI legato al fatto che pu vado la quale solo il 15% del successo finanziario delle persone dovuto alla loro conoscenza tecnica; anzi, ben l85% del successo dipende da fattori definiti di ingegneria umana. Cio alla personalit, allabilit nella comunicazione, alla capacit di negoziare e a doti di leadership. Secondo i ricercatori americani, tutte queste cose sono dovute ad alti livelli di intelligenza emotiva (EQ), di intelligenza morale (MQ) e di intelligenza corporea (BQ). Lintelligenza emotiva la pi nota e riguarda la coscienza dei sentimenti altrui come dei propri, la capacit di regolarli usando le appropriate emozioni, labilit di darsi delle motivazioni e di costruire relazioni con gli altri; sembra che buona parte del successo nella vita sia in fondo legato alla capacit di riconoscere e gestire in modo consapevole le proprie ed altrui emozioni. Nelle altre due forme, lintelligenza morale riguarda cose come lintegrit, la responsabilit e la simpatia in una parola agisce allinterno di una dimensione etica - , mentre quella corporea richiede per avere successo di occuparsi anche del proprio corpo, nutrirlo correttamente, facendo esercizio regolare e riposandosi nel modo giusto. Certo, un utile bagaglio essere pensatori intelligenti e razionali; ma la ricerca dimostra che se si riesce ad impadronirsi anche di queste meno note forme di intelligenza si sar considerati come maggiormente competenti e capaci sul piano professionale.

Preparazione: Frullare i fagioli con un po di brodo. Friggere nellolio cipolla e aglio finemente tritati, aggiungere la farina mescolando bene, aggiungere 1 pomodoro, sale pepe e origano e lasciar cuocere per 5 minuti. Versare i fagioli nella padella e lasciar friggere fino a che formino una pasta omogenea. Imburrare una teglia da forno a forma di ciambella, versare la pasta di fagioli e mettere in forno a temperatura media fino a quando i fagioli si staccano dalla teglia. Sbucciare e tritare lavocado e mescolarlo con laltro pomodoro, un poco di cipolla finemente tritata, coriandolo e peperoncino e farne una salsa. Togliere i fagioli dalla teglia e metterli su in piatto, versare la salsa al centro e attorno alla ciambella e servire.
In collaborazione con la scuola di italiano per stranieri della Caritas parrocchiale Santo Stefano - Segrate Centro.

La nostra cuoca: Maria Elena Bautista, 36 anni, nata a Salvatierra Guanajuato, una bella cittadina del Messico centrale. Vive in Italia da cinque anni e lavora come collaboratrice domestica.

riare a seconda del livello di cultura; inoltre un alto QI non garantisce di superare gli altri nella vita e negli affari. Lo ha stabilito una ricerca del Carnegie Institute of Technology, che opera nella Silicon Valley in California, secon-Vendo Nissan Micra 1000 tre porte km. 68.000 sempre tagliandata e in box unico proprietario ben tenuta, gomme e batteria nuove. Euro 1200 trattabili. Adatta a neopatentati. Tel. 3478923757 (30/05/12) -Vendo pianoforte verticale, colore nero lucido. In ottimo stato ed ideale per lo studio. Tel 348-8207061 (02/05/12) -Vendo 2 gabbie per canarini, una piccola e una con piedistallo a euro 50. Tel. 328-1792924 (16/05/12) -Vendesi seggiolone nuovo, lettino campeggio buone condizioni, bilancia per neonato. Tel. 0221383653331624843 (16/05/12) -Vendo Mountain-Bike da ragazzo in ottime condizioni, usata pochissimo a 70 euro. Tel. 329-4126944 (02/05/12) -Vendesi antica macchina da cucire a scomparsa marca Singer funzionante, radio a valvola funzionanti, cappotto nuovo mai usato color cammello taglia 54. Tel. 338-4843773 (02/05/12) -Affittasi a Pontedilegno (alta Valcamonica) stagionalmente o annualmente grazioso appartamentino 4 posti letto nel verde vicinissimo impianti di risalita. Tel. 320-1139592 (02/05/12) -Vendo tavolo depoca in legno massello, richiudibile, forma ovale, originale primi 900 a euro 800. Tel. 340-8924905 (02/05/12)
La direzione del giornale non si assume alcuna responsabilit sul contenuto delle inserzioni.

CERCO LAVORO
-Ragazza ucraina con esperienza e referenze, residente a Segrate, offresi per pulizie, uffici, disponibilita orari flessibili. tel. 3277820589 (13/06/12) -Signora rumena residente a Segrate, referenziata, cerca lavoro pomeridiano come collaboratrice domestica, baby sitter, assistenza anziani. Disponibile anche mesi di luglio e agosto. Tel. 327-2235019 (13/06/12) -Impartisco a Redecesio ripetizioni di Inglese e Storia dell'arte a studenti delle scuole medie e superiori. Tel. 348-8207061 -Signore 34enne filippino regolarmente in Italia in possesso di patente A e B si rende disponibile nei giorni di sabato e domenica come autista. Tel. 3203020792 (13/06/12) -Signora laureata con referenze, con esperienza cerca lavoro a ore come badante, stiro, fisioterapista. Tel. 347-6670446 (30/05/12) -Ragazza peruviana affidabile cerca lavoro come badante o baby-sitter. Documenti in regola e referenze. Tel. 333-2240547 (30/05/12) -Segretaria studio legale civile pluriennale esperienza offresi part-time a Segrate e limitrofi 349-6527904 (30/05/12) -Signora cerca lavoro come baby-sitter, pulizie, fissa a ore o a giornata. Tel. 3294490016 (30/05/12) -Laureata in fisioterapia, referenziata, offresi per assistenza anziani e/o stiro. Disponibile h24 o a ore. Tel. 347-6670466 (16/05/12) -Signora referenziata, con esperienza e diploma A.S.A.

Le inserzioni sono gratuite e vanno inviate allindirizzo: Segrate Oggi - via Cellini 5, 20090 Segrate Oppure possono essere spedite via fax al numero 02.2139372 o via email allindirizzo: mercatino@segrateoggi.it Preghiamo di formulare inserzioni brevi. cerca lavoro come assistente anziani, baby-sitter o per pulizia abitazioni o uffici. Tel. 333-8296067 (16/05/12) -45enne, italiano, automunito, maturata esperienza come magazziniere offresi in aziende limitrofe. Tel. 349-2194123 (16/05/12) -Quarant'anni, cerco lavoro come baby sitter, collaboratrice domestica o badante. Buona pratica con bambini e anziani. Referenziata. Tel. 380-7549229 (16/05/12) -Signora offresi per pulizie, stiro, uffici, condomini o portineria con rotazione sacchi zona Milano, Redecesio, Lambrate e zone limitrofe. Tel. 348-7159755 (16/05/12) -Esperto carpentiere/falegname 8 anni di esperienza origine Sri-Lanka in Italia con permesso di soggiorno cerca occupazione zona Segrate. Tel. 380-1977557 (16/05/12) -Referenziata romena residente a Segrate, perfetto italiano, offresi anche come collaboratrice domestica, baby-sitter, badante. Tel. 327-2230519 (16/05/12) -Signora etiope 30enne da 10 anni in Italia cerca lavoro come pulizie, stiro, baby-sitter, assistenza anziani. Tel. 329-3027677 (16/05/12) -Baby Sitter con esperienza cerca bambino da curare, disponibile anche per stiro. Tel. 366-3019264 (02/05/12) -Vendesi caffettiera piccina lavazza a modo mio marca saeco con garanzia. come nuova euro 60. Tel. 3482301306 (13/06/12) -Affittasi case al mare in Puglia (Bari) da 4-6-8 posti letto con trullo. Tel. 3683132598 (13/06/12) -Vendo Caballero 125 Supersei Motard Fantic Motor di aprile 2008. Unico proprietario, motore perfetto, km 16.100, gomme nuove, revisione appena fatta, euro 2.600 trattabili. Tel. 3482628425 (13/06/12) -Vendesi o affittasi box singolo in condominio residenziale zona mercato. Tel. 348-2301306 (13/06/12) -Affittasi negozio/openspace-ufficio mq. 45 con bagno riscaldamento autonomo ideale per piccola attivit o ufficio di rappresentanza, arredato a euro 650 pi spese. Tel. 340-6646428 (13/06/12) -Privato affitta box singolo mq. 17 in complesso residenziale via Primo Maggio. Tel. 02-26921428 (30/05/12) -Vendo frigorifero coordinato con freezer della Candy anno 2010 praticamete nuovo ancora con 3 anni di garanzia a prezzo interessante e letto matrimoniale con rete intera + 2 comodini in legno nazionale. Tel. 349-1613127 (30/05/12)

La citt a portata di mano


NUMERI UTILI Polizia Locale: 02.2693191 Carabinieri Segrate: 02.2133721 Enel: pronto intervento 800.900.800 Aem: 800.199.955 Pronto Intervento: 02.5255 Carabinieri: 112 Vigili del fuoco: 115 Guardia di Finanza: 117 Soccorso stradale: 116 Amsa: 800.33.22.99 Ufficio per l'Impiego: 02.9559711 San Marco riscossione tributi: 02.26923026 Sportello lavoro: 02.26902287 Trenitalia: 848.888.088 Misericordia Segrate: 02.2139584 / 02.26920432 Radiotaxi Martesana: 2181 Cimitero comunale: 02.26920638 Poste: via Conte Suardi 69 tel. 02.26954814 Spi-Cgil: 02.2136311 Associazione segratese Lotta al Cancro: 02.21871332 Pronto farmacie: 800.80.11.85 Atm: 800.80.81.81 MUNICIPIO Tel. 02.269021 (20 linee) S@C: lun-merc-gio 8.0012.15/13.15-15.00; mar 8.0012.15/13.45-17.30 venerd: 8.00-12.45 OSPEDALI Cernusco: 02.923601 San Raffaele: 02.26431 Melzo: 02.951221 ASL ROVAGNASCO 02.92654.01-02-03 Orari: lun-mar-gio 8.30-13/ 14-16; mer-ven 8.30-13 Consultorio familiare: 02.92654907 FARMACIA NOTTURNA Il servizio svolto dalla farmacia comunale di Pioltello in via Nenni 9 02.2136198 AMBULANZE Coordinamento sos: 118 Misericordia Segrate: 02.26920432 Croce Verde Pioltello: 02.92101443-02.92109686 Croce Bianca Cernusco: 02.92111520 Guardia Medica Melzo.: 02.95.12.21 Guardia Medica Pioltello: 02.92103610 RACCOLTA RIFIUTI Amsa: 800.33.22.99 Centro raccolta differenziata via Rugacesio: da lun a sab 912; 15-18.00. Tel. 02.2136486 BIBLIOTECA CIVICA via degli Alpini 34 Orari: 9,30-12,15-14,0018,30. Chiusa il luned, domenica e gioved mattina. Tel. 02.21870035 ORARI SS. MESSE S. Stefano - Segrate Centro Fer.: 8,30-18,00. Fest.: 8,0010,00 - 11,30 -18,00 - Prefestivi 18. Tel. 02.2131016 SS. Carlo e Anna - S. Felice Fer.: 9,00-18,00. Fest.: 10,0011,30 -18,30. Prefest.: 18,30. Tel. 02.7530325 Beata Vergine Immacolata Lavanderie Fer.: 17. Fest.: 8,30-10,30-18. Prefestivi: 18. Tel. 02. 2136535 S. Alberto Magno - Novegro Fer.: 17 - Fest.: 8 -10,30. Prefest.: 18 (Tregarezzo). Tel. 02.7560204 Dio Padre - Milano Due Fer.: 7,30. Merc. 18,30. Fest.: 11-19. Prefest.: 18.30. Tel. 02. 2640640 Madonna del Rosario Redecesio Fer.: 18,00. Prefest.: 18,30 Fes.: 8,30 (chiesetta S. Ambrogio)-10,00-11,00-18.30. Tel. 02.2138808 S. Ambrogio ad Fontes Villaggio Ambrosiano Fer.: 8,30-18. Fest.: 8,30-1011,30-18,30. Pref.: 18,30.

VENDO-AFFITTO

14

Sport

13 giugno 2012

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

CLAMOROSO Annuncio a sorpresa del Volley Segrate: causa crisi economica rinunciamo alla A2 e ripieghiamo in serie B

Ci ridimensioniamo per sopravvivere


Il nostro grido di aiuto alla citt caduto nel vuoto, dice il ds Lini - Una decisione responsabile, ora puntiamo sul nostro vivaio
DALLA PRIMA Gi, perch fino a due settimane fa, a campionato chiuso, si ragionava sul futuro, sul mercato, sulla costruzione di un nuovo palazzetto adeguato alle ambizioni della societ, che a fine stagione aveva anche avviato trattative per un salto immediato in A1 acquisendo i diritti da due societ la Gabeca Monza e la Sisley Treviso che non potranno iscriversi. Ambizioni che, almeno per il momento, si sono scontrate con la durissima realt economica della crisi che ha tolto l'ossigeno allo sport (si salva solo una parte del calcio professionistico) inducendo alla fuga gli investitori, che negli scorsi anni, anche con qualche difficolt, avevano garantito la costante crescita della societ segratese. Non sono bastati tifosi, tesserati, dirette televisive e traino di Internet e mezzi di comunicazione per trovare nuove risorse. Una situazione che ha costretto i soci in primis la famiglia Carpita, che da anni tiene a galla la squadra con forti investimenti per la copertura dei budget a decidere di fermarsi. A fare una pausa, dopo una corsa dalla B2 a A resa possibile da tanti sforzi che, nel quadro di oggi, non sono pi possibili. Anche e soprattutto per la mancata risposta dell'imprenditoria e delle forze economiche cittadine. Il perdurare della crisi economica, la perdita di uno degli sponsor principali, la forte riduzione dei contributi degli altri sponsor, la completa assenza di alternative, aiuti e proposte concrete riscontrata sul territorio da parte dellimprenditoria locale pi volte sollecitata ha portato i soci, che da anni si adoperano per la totale copertura del budget, sia personalmente sia attraverso sponsorizzazioni da parte di aziende esterne alla realt segratese, alla dolorosa decisione che, attualmente, non esistono le condizioni per un ulteriore investimento senza garanzie economiche certe si legge nella nota diffusa dal consiglio direttivo - daltra parte non stato possibile in un tempo cos breve ma soprattutto per gli effetti della crisi reperire risorse alternatisucceder? Rester tutto il gruppo tecnico che tanto ha fatto crescere il nostro vivaio spiega Lini al momento siamo al top nelle giovanili in Lombardia, puntiamo a esserlo a livello nazionale. Rester qualcuno della prima squadra? La nostra speranza di poter continuare ad avere con noi il capitano, Max Russo, per far crescere i nostri giovani talenti con la sua esperienza, e di confermare Alessandro Preti. Gli altri andranno quasi tutti in A1: giusto che pensino alla loro carriera professionale, anche se molti di loro avrebbero voluto restare, come ad esempio Iacopo Botto che ha fatto una stagione eccezionale. F.V.

ve per poter affrontare con serenit, e soprattutto con la necessaria copertura del budget, il prossimo campionato di A2. A nulla servito l'intervento del sindaco grande tifoso e sostenitore della squadra che si mosso in prima persona presso le aziende per convincerle a investire nella societ, eccellenza della citt. Nessun addio spiega comunque il direttore sportivo Fabio Lini il messaggio forte che diamo che Volley Segrate, nonostante un coraggioso e responsabile ridimensionamento, va avanti con la sua missione: lo sviluppo del

settore giovanile ripartendo dalla serie B2 conquistata dal gruppo Under 18, abbiamo ottime basi per ripartire. Un po' di amarezza c', per. Certo, perch il nostro grido di aiuto alla citt caduto nel vuoto - racconta Lini i soci erano pronti a compiere l'ennesimo sforzo, ma non volevamo fare un campionato di basso profilo, senza certezze per giocatori e staff. E ora, che cosa

Nella foto sopra, la squadra Under 18 che la scorsa settimana ha conquistato la promozione dalla C alla B2, da dove ripartir il Volley Segrate. A sinistra, il sindaco insieme con il direttore sportivo Fabio Lini. A destra, il capitano Max Russo: rester a Segrate?

Vista dal PEP


di Beppe Maseri

BASKET LUnder 14 in campo in memoria del giovane scomparso a soli 13 anni

Proviamo con... mogli e buoi dei paesi tuoi


La crisi economico-finanziaria morde, scarnifica tutti in ogni campo: il lavoro, le imprese, le famiglie. Salgono linflazione e lo spread, scende il PIL. Fidi e mutui sono un sogno. Galleggiano e si salvano solo le banche continuamente rivitalizzate di capitali che dovrebbero mettere anche a disposizione di chi ne ha bisogno, ma che utilizzano per speculare e fare altri soldi. E non si capisce il perch chi eroga loro tutti questi miliardi di euro non possa imporre per legge, quale... conditio sine qua non di questa generosit, che un tot per cento sia destinato ad imprese e famiglie. Dalla crisi non si salva nemmeno lo sport: calano gli investimenti, gli introiti, gli sponsor. Tanti sport, soprattutto quelli cosiddetti minori, sono alla canna del gas. Molte societ sono costrette a chiudere, a decretare per i loro atleti il rompete le fila. E a rinunciare a realizzare i propri sogni come sta succedendo al Volley Segrate rimasto in A2, dopo aver sfiorato la A1,e che ora, dopo aver invocato un nuovo palazzetto dello sport allaltezza delle... ambizioni, costretto per gli eccessivi costi di gestione a lasciare liberi i propri tesserati e a ripiegare addirittura in B2 sperando di costruire una squadra con i ragazzi. Ridurre le spese limperativo categorico per tutti. Se ne sta accorgendo anche il calcio ad alto livello dopo aver preso atto dello scandalo di alcune banche spagnole che hanno finanziato i debiti (centinaia di milioni) di Real Madrid e Barcellona perch potessero continuare a fare i pavoni e a vincere. La riduzione degli ingaggi gi in atto, si arriver, inevitabile, anche alla riduzione degli organici e alla sforbiciata dei campionati, ma a mio avviso la salvezza futura per ogni sport sta nel ripiegare sugli enfants du pais. Atleti di regione, nati sotto il campanile. Moglie e buoi dei paesi tuoi, come dice il detto popolare. Costano meno, sono pi affidabile e hanno orgoglio per la maglia. Finch non finir la bufera (e ci vorranno anni) questa la soluzione.

Alla Gamma il torneo Per Albi


Una grande giornata di basket. Ma soprattutto di solidariet. La scorsa settimana, al centro sportivo Forza e Coraggio di via Gallura, a Milano, sede degli Urania Wildcats, si disputato il quadrangolare promosso dal comitato Per Albi 98. Competizione destinata alla raccolta fondi per la ricerca scientifica contro i tumori pediatrici dedicata ad Alberto Fabio, giovane atleta dei Wildcats che la malattia si portato via a soli 13 anni. Hanno partecipato con entusiasmo al torneo anche i genitori e i giovani Under 14 della Gamma Basket (nella foto), che hanno vinto il primo premio. Per avere informazioni o sostenere lattivit del comitato, fondato dai genitori del giovane Albi, peralbi98@gmail.com

GINNASTICA Al saggio di fine anno in passerella le giovani promesse dellassociazione

Nuovo Incontro, che spettacolo!

Beppe Maseri opinionista sportivo per le tv Telelombardia e Antenna3. stato inviato del quotidiano Il Giorno dal 1973 al 2005.

Un trionfo di sport e... spettacolo sabato scorso alla palestra della scuola Leopardi. Dove andato in scena il tradizionale saggio di fine anno dellassociazione sportiva Nuovo Incontro, che ha chiuso la stagione sportiva delle giovani atlete (6-18 anni) allenate dallo staff tecnico coordinato da Lilli Forte. Davanti a genitori, amici e curiosi, si sono esibiti i gruppi di ginnastica artistica, danza moderna e Acrogym (nella foto, due delle ragazze di Nuovo Incontro durante lesibizione), variante acrobatica e molto spettacolare della pi tradizionale disciplina. Solo alcuni giorni prima, le squadre della societ di via Tiepolo - dove proseguiranno durante i mesi di giugno e luglio i corsi per adulti avevano raccolto diverse medaglie al quadrangolare disputato a Milano - in via Cambini - visto lo stop imposto dal terremoto ai campionati nazionali previsti in Emilia.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

13 giugno 2012

Sport

15

CALCIO/1A CAT. Il presidente della Polisportiva Segrate appena riconfermato traccia le linee della societ per il futuro

Poli: Mettere le radici e... crescere


Dopo una lunga e positiva stagione, costellata da molte soddisfazioni, per la Polisportiva Citt di Segrate arrivato il momento dei bilanci finali. E, soprattutto, di guardare al futuro. E nessuno meglio del presidente Silvio Poli, appena riconfermato dallesecutivo societario alla guida della societ, pu tracciare una conclusione autorevole sulla stagione appena conclusa e illustrarci la strategia per la prossima stagione. Presidente Poli, si appena conclusa una stagione lunga e soddisfacente. Qual il suo bilancio al termine dei campionati 20112012? certamente un bilancio molto positivo, perch abbiamo raggiunto tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati allinizio della stagione, mantenendo le categorie di eccellenza con le compagini dei Giovanissimi e degli Allievi e centrando la permanenza in Prima Categoria con la Prima Squadra. Per quanto riguarda questultima, abbiamo iniziato il campionato con una squadra molto giovane e senza praticamente aver potuto fare una vera campagna acquisti, ma i ragazzi sono riusciti a disputare un torneo davvero eccezionale, conquistando nel girone di ritorno pi punti di quelli ottenuti dalle squadre che sono arrivate in testa. Un bel riconoscimento per lallenatore e direttore sportivo Alberto Omini... Abbiamo la certezza di aver trovato in Omini la persona giusta, una guida sicura che riuscita a plasmare il gruppo a sua immagine, lavorando bene con i giovani e dando un gioco ben definito alla squadra. Molti avversari ci hanno fatto i complimenti, sottolineando come il Segrate sia la squadra che ha giocato meglio in tutto il torneo. Questo molto gratificante e ben evidenzia il lavoro svolto dallallenatore. Mi sono molto divertito a veder giocare i ragazzi e sono contento che la squadra abbia messo le radici nella categoria. Inoltre, altro particolare importante e da sottolineare, la societ molto solida sia da un punto di vista organizzativo che finanziario; questo ci permette di lavorare con serenit e continuit. Con quale strategia intendete approcciare la prossima stagione? Sono previsti cambiamenti in societ? Lesecutivo societario stato riconfermato per altri tre anni ed io avr lonore di essere ancora il presidente. Dopo unannata cos positiva arriva il bello ed anche il difficile, perch il prossimo anno dovremo per forza di cosa alzare lasticella e aspirare a qualcosa in pi. La nostra filosofia rimane quella di puntare sulla Scuola Calrezione sportiva, che sappiano alzare il livello tecnico delle squadre, continuando a tirare fuori giovani promettenti e che si comportino in maniera professionale. Di certo, per, la Prima Categoriea sta stretta a una citt come Segrate... S, infatti non nascondo che il mio obiettivo per il futuro sarebbe quello di raggiungere il campionato di Eccellenza, ma per fare ci ci vogliono grossi sponsor ed investimenti ingenti, tutte cose che in questo momento purtroppo non abbiamo a disposizione. Lavoriamo per gradi, abbiamo ottime strutture, tecnici preparati e giocatori molto promettenti: siamo convinti di poter fare bene con le risorse che abbiamo a disposizione e lo scopo quello di aggiungere ultescire a trattenerli? E su quali innesti state lavorando per la Prima Squadra? ovvio che la nostra volont sarebbe quella di trattenere tutti i giocatori migliori, su tutti il nostro gioiellino Marco Sircana, ma siamo anche consapevoli che non dipende solo da noi. E poi non potremmo negare a Sircana la possibilit di andare a giocare altrove nel caso gli arrivassero proposte irrinunciabili (e gi posso anticipare che sono arrivate parecchie richieste da parte di squadre im-

stata una stagione bellissima in tutti i sensi. Nostro orgoglio il settore giovanile, lanno prossimo puntiamo ai playoff
abbiamo avuto poco a disposizione per colpa dellinfortunio) sar praticamente un nuovo acquisto per il prossimo anno perch si tratta di un giocatore che fa la differenza. Stiamo poi cercando un altro innesto per il centrocampo ed un difensore centrale. Questanno avete giocato al campo Don Giussani di Redecesio, una struttura bellissima ma un po lontana dal centro cittadino. State pensando di tornare a giocare al Pastrengo? S, lidea certamente quella di riportare la Prima Squadra al campo di via Primo Maggio. Il centro Don Giussani una struttura splendida, che molte altre societ ci invidiano, ma un po decentrato e questo non aiuta ad avere pi pubblico. Le squadra del settore giovanili continueranno a giocare a Redecesio, mentre per la Prima Squadra il progetto quello di tornare al Pastrengo, che per richiede numerosi interventi di manutenzione, sia da parte nostra che da parte dellamministrazione comunale. La manutenzione del campo a carico della societ e quindi ci muoveremo per sistemare il terreno di gioco, che ora davvero molto rovinato. Al momento abbiamo una concessione annuale, abbiamo richiesto al Comune la possibilit di averne una pluriennale, che ci permetterebbe di poter investire maggiori risorse sul campo. E per quanto riguarda gli altri interventi strutturali da fare al centro Pastrengo abbiamo chiesto lintervento del Comune, che si mostrato attento alle nostre proposte. Riteniamo che ci sia bisogno di costruire almeno due nuovi spogliatoi, nonch di mettere a posto i bagni e il bar. Sappiamo che il Comune ha importanti richieste di supporto da molte parti, speriamo che possa avere le risorse necessarie per dare una mano anche a noi. Giacomo Lorenzoni

CONFERMATO AL TIMONE FINO AL 2015


Veder giocare la prima squadra mi ha divertito molto, spesso abbiamo ricevuto i complimenti anche dai nostri avversari Mi congratulo con Omini, con lui abbiamo trovato il tecnico di cui avevamo bisogno. S, Sircana il nostro fiore allocchiello ed richiestissimo, valuteremo il da farsi nel suo e nel nostro interesse: il nostro mercato dipender dalla sua permanenza o meno. Ci piacerebbe tornare a giocare anche per i nostri tifosi sul Pastrengo che per va ristrutturato: contiamo sullaiuto del Comune. cio ed il settore giovanile, che rimangono il cuore pulsante della Polisportiva, nonch il nostro fiore allocchiello. Unaccademia molto frequentata. Quante sono le squadre del settore giovanile? Abbiamo attualmente sedici squadre e il prossimo anno dovremo aggiungerne altre due per poter far giocare tutti i ragazzi che ci bussano alla porta per entrare a far parte della nostra grande famiglia. Oltre a questo abbiamo deciso di investire su tecnici molto preparati come gi fatto con Alberto Omini e come faremo con Carlo Albore, che andr a coadiuvarlo nella diriore qualit. Se per la Prima Squadra lobiettivo per la prossima stagione sar quello di provare a centrare i play-off, con le compagini che militano nei campionati di eccellenza (Giovanissimi ed Allievi) punteremo ad arrivare almeno a met classifica. Per quanto riguarda la Juniores, che questanno ha mancato laccesso al campionato regionale, ci sar il ritorno di mister Dallera in panchina ed anche linnesto di nuovi giocatori: speriamo che tutto questo ci possa aiutare a portare anche la Juniores al livello regionale. Avete giocatori molto richiesti (Sircana su tutti). Pensate di riuportanti che militano in categorie superiori). Se lui dovesse andare via avremo lobbligo di rinforzarci e cercare di sostituirlo nel miglior modo possibile. Ci stiamo comunque muovendo per i rinforzi, sia nel caso di una sua partenza, sia nel caso che decidesse di rimanere con noi. Lobiettivo quello di prendere una punta di peso da affiancargli, anche per permettergli di giocare sulla fascia (posizione in cui rende ancora di pi e diventa devastante per gli avversari). Nel caso Sircana ci lasciasse, allora cercheremo di prendere due punte invece che una sola. Il recupero di Vavassori (che questanno

NUOTO Tante soddisfazioni per la societ segratese ai provinciali Esordienti B di Riccione

Sono Ale, Luigi, Giulia e Marco i fantastici 4 del Team Nuoto


Strepitoso risultato per i giovani atleti della sezione di Segrate del Team Nuoto Sport Management che, a fine maggio, hanno partecipato al campionato provinciale Esordienti B disputato negli impianti di Riccione. I ragazzi di coach Luca Molina hanno confermato le speranze della vigilia conquistando complessivamente tre ori, due argenti e tre bronzi. Doppio podio per la giovane Alessandra Senis che ha conquistato un fantastico oro nei 200m dorso e un bronzo nei 100m dorso. Tra le ragazze si distinta anche Giulia Ripamonti che oltre al bronzo nei 100m farfalla ha migliorato anche il suo record personale. Ottime anche le prove del gruppo maschile della societ segratese. La farfalla ha sorriso a Luigi Ancora, argento nei 100m e bronzo nei 50m. Marco Grianti ha vinto i 200m rana e chiuso al secondo posto sulla mezza distanza. Ha chiuso il medagliere segratese loro nella staffetta 4x50m misti femmine conquistato da Alessandra Senis e Giulia Ripamonti. (Nella foto, da sinistra, Luigi Ancora, Marco Grianti, Alessandra Senis, Giulia Ripamonti).

16

13 giugno 2012

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it