Sei sulla pagina 1di 16

2

quindicinale di attualit, politica e cultura 24 OTTOBRE 2012 - anno XLI - n. 18


il giornale della tua citt
Editore Milano Communication srl - Redazione: via Cellini 5 - 20090 Segrate (MI). Registrazione presso Tribunale di Milano n. 369 19/11/1974 - Costo di una copia: 1 euro. Mail: redazione@segrateoggi.it - Sito: www.segrateoggi.it. Direttore responsabile: Federico Vigan
SERRAMENTI IN ALLUMINIO, LEGNO E PVC
CASSONETTI - TAPPARELLE - PERSIANE
ZANZARIERE - PORTE BLINDATE E INTERNE
INFERRIATE - FABBRO - PORTE BASCULANTI
BOX ANCHE MOTORIZZATE
RB SERRAMENTI
SNC
20090 Segrate (MI) - Via Borioli, 8
Tel. e Fax 02.26923131
Cell. 336 444 776
Possibilit di
detrazione
fiscale fino
al 55%
C chi fa proclami, e chi dal-
le parole passa ai fatti. Al Co-
mune di Segrate si sono dati
da fare per applicare la cosid-
detta spending review alle
casse comunali. Ovvero, so-
no stati effettuati tagli al-
quanto consistenti per far qua-
drare i conti e, soprattutto, da-
re un segnale concreto ai cit-
tadini: in tempi di crisi e sa-
crifici, lamministrazione vuol
dare il buon esempio e far ve-
dere che anche in municipio
si stringe la cinghia. Dal co-
mune precisano che i tagli in
corso sono partiti da ben pri-
ma delle attuali prescrizioni
di legge, e i risultati parlano
chiaro. Risparmio del 67,62%
totale nel 2012, rispetto al ren-
diconto di gestione del 2006,
per un totale di circa 900mila
euro.

segue a pag. 2
servizi sulla manifestazione a pagina 7
Dopo gettoni di presenza, in-
dennit di consiglieri comu-
nali e fondi dei gruppi consi-
liari, la scure dei tagli ai costi
della politica sfoltisce le so-
ciet municipalizzate e il...
portafoglio degli assessori se-
gratesi. Si sono concretizzate
la scorsa settimana, non sen-
za polemiche, le sforbiciate
annunciate dal gruppo degli
Indipendenti (ex Pdl) con un
ordine del giorno ad hoc pas-
sato in Consiglio lo scorso
giugno. Ma se la cura dima-
grante ha ridimensionato la
presenza (e i compensi dei po-
litici) nelle societ municipa-
lizzate, a mettersi a stecchet-
to in giunta per ora sono stati
solo gli assessori Indipenden-
ti. Gi, perch i rappresentan-
ti del Carroccio il vicesin-
daco Mario Grioni e l'asses-
sore ai Lavori pubblici Mar-
tino Rebellato non senza
protestare, non hanno aderito
all'operazione rifiutandosi, per
il momento, di ritoccare al-
l'ingi i propri emolumenti.

segue a pag.2
La missionaria
dal Mozambico
Grazie Segrate
per i miei bimbi

a pagina 8
Storie di cani
Per salvare Kira
che intrigo con
le Mauritius

a pagina 9
Volley, il Segrate
debutta con
due vittorie
E che Sbertoli

a pagina 14
A DIETA Giro di vite sui costi della politica su proposta del gruppo degli Indipendenti
Forbici su giunta e municipalizzate
Ma la Lega non si taglia gli stipendi
Il segratese Bozzetti nella nuova giunta
regionale, a lui la delega al Commercio
Un segratese nella rinnovata
giunta della Regione Lom-
bardia. Giovanni Bozzetti, 44
anni, laureato in Economia e
Commercio, stato chiamato
dal presidente Formigoni a ri-
coprire lincarico di assesso-
re al Commercio. A Segrate -
dove risiede da sempre - sta-
to vicesindaco dal 1996 al
2001, con deleghe ad Am-
biente, Sicurezza e Viabilit.
Membro del cda di Arpa dal
1999 al 2002, stato anche
assessore alla Moda, Turismo,
Eventi, Fiera e Marketing Ur-
bano al Comune di Milano dal
2001 al 2006.
Basket, Gamma
punita per aver
fatto giocare
Polo squalificato

a pagina 14
Parla il sindaco Adriano Alessandrini, che
abbiamo interpellato dopo la festa del Partito
democratico che per dieci giorni si svolta al
Palasegrate. Il Pd un interlocutore serio e
corretto con il quale indispensabile
dialogare, spiega. E va oltre. Dichiarando
simpatia per lo sfidante di Bersani alle
primarie, il rottamatore Matteo Renzi, e
adesione per le idee e i programmi del primo
cittadino di Firenze. Perch ripartire dal
merito e dallesperienza di noi amministratori
ci di cui sono convinto da sempre.

a pagina 3
IL SINDACO E IL PD
Alessandrini: Renzi?
Mi riconosco nel
suo programma
SPENDING REVIEWIl Comune ha presentato un resoconto dei tagli degli ultimi anni
Risparmi per 900mila euro
Contenimento delle spese del 67% rispetto al rendiconto di gestione del 2006
Si inaugura il Monumento alla Bici
Poi si brinda al Centroparco con Vino&Dintorni
Boxe, il segratese Renato De Donato mantiene il
titolo superleggeri al Palazzetto di via 25 Aprile.

servizio a pag.14
Appuntamento sabato 27 e domenica 28 ottobre con la tradizionale
rassegna enogastronomica segratese allestita in via San Rocco
compenso del nuovo ammi-
nistratore di Segrate Servizi
non doveva superare i 10mi-
la euro lordi annui, il cda
uscente ha dimostrato gran-
de disponibilit accettando
linvito del sindaco a dimet-
tersi ma non stato trovato
nessuno disponibile ad accet-
tare un incarico simile per
quella somma, cos il com-
penso dellamministratore
unico sar di gran lunga supe-
riore. Non si possono fare le
cose a met, ribadiamo che
lordine del giorno degli Indi-
pendenti nella sostanza un
pezzo di carta che lascia il
tempo che trova.
IN GIUNTA Diverso il di-
scorso per la giunta comuna-
le, dove sei assessori su otto
in quota Indipendenti e Pdl
- si sono auto-abbassati i
compensi del 30% come an-
nunciato in giugno. Scatenan-
do l'ira dei lumbard che non
hanno accettato di diminuir-
si per ora l'indennit. Cal-
colando quante ore lavoro,
gi ora prendo una miseria,
dopo il taglio prenderei meno
di una colf, uno degli argo-
menti addotti dagli esponen-
ti padani. Che hanno sbattu-
to i pugni sul tavolo rivendi-
cando il proprio impegno
quotidiano e mandando al
mittente la richiesta di taglio
volontario dello stipendio.
In occasione del bilancio si
vedr: l'amministrazione, in-
fatti, potrebbe decidere di agi-
re di sua iniziativa per il ta-
glio. La reazione del Carroc-
cio per non poteva non la-
sciare strascichi polemici nel-
la maggioranza. Perch, an-
che se nessuno lo dice aperta-
mente, la presa di posizione
non piaciuta agli alleati. E
se il sindaco rassicura (vedi
intervist a pag. 3), certamen-
te si torner a parlare dell'ar-
gomento.
F.V.
2
24 ottobre 2012
Politica
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvwnuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
I dati sono stati diffusi dal comune.
Voce per voce, in alcuni casi i ta-
gli alle spese sono stati quasi del
90%, come per le spese di rappre-
sentanza che sono scese da 41mi-
la euro nel 2006 alle sole quattro-
mila euro attuali: eliminato defi-
nitivamente il costo dellauto blu
con relativo autista. La forbice
scesa pesantemente anche su studi
e consulenze, ridotte drasticamen-
te dalle circa 200mila euro passa-
te a poco pi di 40mila euro. Anche
le inserzioni pubblicitarie sono ca-
late, ricorrendo al pi comodo (e
gratuito) mezzo di internet, per rag-
giungere i cittadini e diffondere le
informazioni col sito ufficiale del
comune, con un risparmio di cir-
ca 130mila euro. Azzerati i
co.co.co, contratti di collaborazio-
ne coordinata continuativa: meno
400mila euro. I dirigenti comuna-
li, da nove che erano nel 2006, ora
sono cinque, oltre al segretario co-
munale. Un aiuto al risparmio l-
ha dato senzaltro linformatizza-
zione che ha permesso di snellire la
burocrazia e i suoi costi, metten-
do anche online molti servizi co-
munali: per dare unidea, sono nel
2011 sono state gestite elettroni-
camente 981 determine, 384 dispo-
sizioni e 3.216 liquidazioni, con
risparmio su carta, stampa e in-
chiostro. Anche una fetta consi-
stente dei fondi destinati agli even-
ti stata tolta: i soldi per le mani-
festazioni sono stati praticamente
dimezzati, passando da oltre
570mila euro nel 2006 a 226mila
euro, con un risparmio del 60%.
Ad esempio, sono stati toccati i mi-
nimi storici per lorganizzazione
della prossima edizione di Vino&
Dintorni, il 27 e 28 ottobre al
Centroparco, che per mezzo di
contratti di sponsorizzazione e col-
laborazione coster allamministra-
zione solo 7.500 euro, rispetto a
picchi di 100mila euro in passato.
Ridimensionata anche la coopera-
zione internazionale: i costi nel
2006 erano di 153mila euro circa,
ora dopo che saranno portati a ter-
mine i progetti in corso, la spesa a
consuntivo sar di 12mila euro. La
strategia adottata decisamente di-
versa rispetto al passato: per i nuo-
vi progetti di cooperazione, le spe-
se di consulenza saranno caricate
sui bandi di finanziamento. Infine,
i costi della politica: anche sulle
spese per i gruppi consiliari sce-
sa la scure della spending review,
passando da 19mila a 1.633 euro,
circa il 91%. Gi negli anni passa-
ti, gli stanziamenti annui si erano
abbassati da 40 a 30mila euro.
R.T.
RISPARMI Il Comune ha reso noti i dati sui tagli applicati a tutti i settori, dalle spese di rappresentanza ai gruppi consiliari
La spending review vale 900mila euro
Costi diminuiti del 67% dal 2006 a oggi, gli interventi pi significativi su manifestazioni, consulenze e sulla pubblicit
PARTECIPATE - Una vera
rivoluzione, alla Segrate Ser-
vizi l'unica societ intera-
mente partecipata dal Comu-
ne di Segrate, che si occupa
della gestione delle quattro
farmacie comunali e di tutti i
servizi di assistenza sociale
che sar ora diretta da un am-
ministratore unico, che sosti-
tuir il presidente attuale e i
tre membri del consiglio
d'amministrazione nominati
nel 2010. Alasciare la poltro-
na sono i consiglieri Alfre-
do Romeo (quota Pdl) e Vit-
torio Rigamonti (scelto dal-
la Lega Nord). E soprattutto il
terzo componente del Cda e
presidente della Segrate Ser-
vizi Giuseppe Coari (Pdl),
gi assessore al bilancio co-
munale dal 2000 al 2010, pri-
ma con il sindaco Bruno Col-
le e poi con Alessandrini, ol-
tre che numero uno di Segra-
te Servizi e amministratore di
Acquamarina, la societ di
gestione della piscina comu-
nale ora in liquidazione. Al
timone delle Segrate Servizi
stato nominato Alberto Al-
bini (nella foto), ex dirigente
farmaceutico. Alui andr un
compenso di 2.200 euro lor-
di contro i 3.100 riconosciu-
ti al suo predecessore (i mem-
bri del cda avevano diritto a
un'indennit di circa mille eu-
ro lordi mensili).Ringrazia-
mo i consiglieri e il presiden-
te per il lavoro svolto ma il
nostro un segnale di cam-
biamento - dice il sindaco
Adriano Alessandrini - ri-
sparmieremo il 60% sui com-
pensi degli amministratori e
crediamo che un professioni-
sta stimato come Albini pos-
sa interpretare al meglio que-
sto ruolo. Ma non finisce
qui. Perch la scure dei tagli
andr ad abbattersi anche sul-
le altre poltrone politiche
assegnate negli anni scorsi al-
l'interno dei consigli di am-
ministrazione di societ in cui
Segrate vanta delle quote. Sa-
r infatti assorbita dai diri-
genti di via Primo Maggio,
gi nei prossimi giorni, la ca-
rica di membro del cda di Co-
re (Consorzio che gestisce il
forno inceneritore di Sesto
San Giovanni, di cui fa parte
Segrate) attualmente ricoper-
ta dall'ex sindaco Bruno Col-
le, cui andava un compenso
annuale di 19.500 euro. L'in-
tero consorzio - di cui fanno
parte, assieme a Segrate, an-
che Sesto San Giovanni, Cor-
mano, Pioltello, Cologno
Monzese - ha infatti scelto di
rinunciare ai propri membri
nel consiglio d'amministra-
zione della societ per lascia-
re solo un amministratore uni-
co. Un tecnico, proprio come
nel caso della Segrate Servi-
zi. Una decisione che far ri-
sparmiare ai Comuni quasi
100mila euro. Non piaciu-
ta, alla Lega Nord, lopera-
zione di sfoltimento delle pol-
trone operata dagli alleati In-
dipendenti. Si tratta di de-
magogia, pura e vuota dema-
gogia - secondo il gruppo
consiliare del Carroccio - il
PARTECIPATE Perdono la poltrona Coari, Romeo e Rigamonti. Risparmi per 38mila euro
Segrate Servizi, azzerato il Cda
Alberto Albini nuovo presidente
DALLA PRIMA
DALLA PRIMA
- 79%per studi e
consulenze
- 90%spese di
rappresentanza
- 80%spese pubblicit
- 61%spese per
eventi e manifestazioni
- 87%spese per la
cooperazione
internazionale
- 57%spese
cancelleria
- 27%spese per
materiale informatico
- 25%spese postali
- 47%spese gestione
automezzi
- 68%spese CCV
- 90%spese gruppi
consiliari
I RISPARMI DAL 2006
3
24 ottobre 2012
Politica
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Ha partecipato alla festa del
Partito democratico di Se-
grate. Non solo per fare gli
onori di casa, in veste di pri-
mo cittadino. Ma parte atti-
va nel lungo dibattito tra
amministratori che ha af-
frontato, lungo i dieci gior-
ni della kermesse al Palase-
grate, i temi pi cari ai go-
verni locali in tempi di crisi
e di tagli dei trasferimenti.
Adriano Alessandrini, ex Pdl
(anche se non ha mai preso
la tessera) dopo laddio
dello scorso febbraio in
aperta polemica con la clas-
se dirigente berlusconiana-
, guida il gruppo degli Indi-
pendenti di Segrate. E guar-
da con interesse allo scena-
rio politico nazionale. Con
un occhio rivolto ai demo-
cratici, verso i quali non ha
mai nascosto pur se da
un'altra casa la propria
simpatia.
Perch ha accettato linvi-
to del Pd?
In questo momento di fu-
ga dalla politica, il Pd ha
avuto un grande coraggio
nellorganizzare un momen-
to di incontro, di addirittura
dieci giorni, per confrontar-
si e tornare a parlare, appun-
to, di politica. stata unini-
ziativa interessante alla qua-
le ho partecipato volentie-
ri.
Inevitabile chiederle: Ber-
sani o Renzi?
Renzi, perch credo che in
questo momento rappresen-
ti, visto anche il suo pro-
gramma e i temi che ha a
cuore, le convinzioni che ho
sempre portato avanti, di-
chiarandolo in tante altre oc-
casioni: la necessit di ripar-
tire dallesperienza degli
amministratori capaci e che
conoscono da vicino, perch
hanno vissuto e lavorato sul
campo, le problematiche e
le soluzioni che la politica
pu offrire.
Da veltroniano a renzia-
no?
Non ho mai nascosto la
mia simpatia per Veltroni
perch, prima che parlamen-
tare e dirigente di partito,
stato un ottimo amministra-
tore locale. E credo che il
sindaco di Firenze, per la
sua esperienza amministra-
tiva, risponda a quelle idee
che io ho sempre portato
avanti.
Studia da rottamatore in-
somma?
Se c qualcosa che condi-
vido nel concetto di rotta-
mazione lesigenza di li-
berarsi dagli incapaci e di
chi occupa poltrone senza
alcun merito. Non credo pe-
r che tutto vada buttato,
perch ci sono amministra-
tori con tanti anni di espe-
rienza alle spalle che hanno
fatto e fanno un ottimo la-
voro e sono una risorsa che
non va sprecata. Se posso
fare un esempio, ci vorreb-
bero pi sindaci come Vin-
cenzo De Luca, a Salerno,
e meno consiglieri regio-
nali.
Come quelli portati dal
Pdl al Pirellone?
Le scelte del partito mi
hanno deluso e amareggia-
to a tal punto da farmi deci-
dere, insieme con gli asses-
sori e i consiglieri che con-
dividevano con me questo
sentimento, di abbandonare
il Pdl. La selezione dei diri-
genti e delle candidature ha
seguito criteri ben diversi
dal merito e dalla competen-
za e i risultati sono sotto gli
occhi di tutti.
Sembra pensare al partito
dei sindaci pi volte evo-
cato negli ultimi mesi
Io non parlo solo di sinda-
ci, ma di amministratori,
pubblici o del settore priva-
to, che abbiano lesperien-
za e la competenza per con-
tinuare il lavoro del governo
Monti che per non pu pi
essere svolto dai professo-
ri.
Cio?
I tecnici conoscono la teo-
ria, ma spesso lapplicazio-
ne sul campo ha effetti mol-
to diversi da quelli program-
mati. Per ora ho visto tante
tasse ma pochi tagli, che
hanno colpito in particolare
proprio gli enti locali, anche
a quelli virtuosi, gi messi
in difficolt da un patto di
stabilit che va assolutamen-
te rivisto da chi conosce i
danni che ha provocato.
Renzi piace alla destra e
sembra aver fatto breccia
in uno come lei che parte
da posizioni moderate, di
centro.
Come ho gi detto in altre
occasioni, credo che in que-
sto momento lideologia, i
concetti stessi di destra e si-
nistra, vadano superati per
guardare alle cose concrete,
con un occhio di riguardo
particolare al sociale, che
sempre stato al centro della
mia azione come sindaco.
Sono le stesse parole che
ha usato aprendo alla
collaborazione con il Pd lo-
cale.
E sono parole che ripeto
anche oggi: il Pd un inter-
locutore serio e corretto, con
il quale ritengo fondamen-
tale una collaborazione. A
Segrate abbiamo risolto for-
se tutti i piccoli problemi,
ma restano aperti i grandi te-
mi che vanno affrontati con
laiuto di tutti.
A costo di cambiare mag-
gioranza?
La maggioranza a Segrate
non in discussione. Con la
Lega i rapporti sono ottimi e
lalleanza funziona.
Certo il suo gruppo, gli In-
dipendenti, non ha gradito
il rifiuto dei lumbard di
abbassarsi lo stipendio co-
me hanno fatto loro.
Io comprendo le motiva-
zioni degli assessori della
Lega ma credo che affronti-
no il problema con un ap-
proccio sbagliato. Non pos-
siamo fare dei nostri com-
pensi di amministratori una
questione di tempo o di ore
lavorate. Dedico tutti i gior-
ni e tutto il mio tempo al
mio lavoro e ho rinunciato
a tutti i privilegi, i rimborsi,
le spese pagate. Credo che
il mio stipendio non sia ade-
guato cos come non lo sono
in generale quelli degli am-
ministratori locali, special-
mente nei Comuni. Per con
questo taglio noi abbiamo
voluto dare un segnale: a
tutti tocca fare sacrifici e noi
siamo i primi a farli perch
poi gli altri ci seguano.
Federico Vigan
LINTERVISTADopo la festa del Pd, cui ha partecipato, parla il sindaco Alessandrini, che dichiara la sua simpatia per il suo omologo di Firenze
Renzi? Mi riconosco nel suo programma
Ripartiamo dallesperienza degli amministratori capaci. Rottamazione? Solo per chi occupa poltrone senza meriti
Si conclusa lo scorso sa-
bato, con l attivo degli
iscritti e dei simpatizzanti
del partito, la dieci giorni di
dibattiti e musica, organiz-
zata al Palasegrate dalle se-
zioni della zona Sud Est Mi-
lano - Segrate, Pioltello,
Pantigliate, Settala, Peschie-
ra Borromeo, Paullo e Tri-
biano. Tra gli incontri pi
sentiti, quello in ricordo del
cardinale Carlo Maria Mar-
tini, con ospiti illustri come
lex sindaco di Milano Ga-
briele Albertini, tornato in
questi giorni alla ribalta co-
me possibile candidato Pdl
alle prossime elezioni regio-
nali. Sala gremita di pubbli-
co anche per la serata col
sindaco di Torino, Piero
Fassino: lex segretario Pd
nazionale ha parlato di Pat-
to di stabilit e della diffi-
colt di governare i comuni
in tempo di crisi, Si par-
lato molto di politica, dun-
que, toccando tanti temi di
attualit, dallambiente alla
disabilit, senza per di-
menticare lintrattenimen-
to. Tutte le sere, cucina
aperta e musica per tutti i
gusti: la star degli spettaco-
li stata senzombra di dub-
bio Donatella Rettore, che
si esibita venerd laltro
facendo registrare il tutto
esaurito. Come prima festa
unificata sul territorio in
quasi trentanni, stata dav-
vero un successo. Il bilan-
cio di questi dieci giorni
molto positivo, per la pri-
ma volta dopo tanti anni sia-
mo riusciti a portare in cit-
t tanti personaggi di spicco
dimostrando la capacit del
Pd di organizzarsi e mobili-
tarsi - spiega il segretario
segratese Dario Giove - i
nostri concittadini hanno
partecipato con interesse, in
particolare durante lultimo
incontro dedicato proprio ai
nostri militanti ma al quale
sono intervenuti tanti curio-
si. Un plauso va ai nostri
giovani, in particolare Pietro
Cattorini, che si sono spesi
molto dimostrando grande
voglia di impegnarsi in pri-
ma persona.
Era da quasi 30 anni che non avveniva
Orgoglio per la prima
festa unificata del Pd
sul territorio Sud-Est
Ricordo del cardinal Martini e dibattiti
con Albertini e Fassino - Rettore superstar
Il sindaco Alessandrini durante uno dei
dibattiti organizzati durante la Festa del
Pd al Palasegrate.
Luigi Guzzeloni, un settanta-
cinquenne meccanico segrate-
se in pensione, in occasione
della festa di San Vittore del
2007 aveva esposto una pic-
cola utilitaria da lui costruita
con materiali di recupero, con
tanta passione e tante inge-
gnose innovazioni. La sua ir-
refrenabile passione per la
meccanica e per i motori gli
ha fatto ora realizzare una
motocicletta, anchessa co-
struita con due ruote Garelli,
un motore Motom da 50cc,
parafanghi e manubrio non
identificabili e al resto ci ha
pensato il suo ingegno. La
motocicletta, perfettamente
funzionante (con tanto di mar-
chio Guzze-Motom), non
per omologata, n il co-
struttore intende omologarla.
per suo desiderio farla vi-
sionare da un esperto, per sot-
toporre a giudizio critico le
soluzioni tecniche scelte.
E.S.
4
24 ottobre 2012
La penna al lettore
La stagione autunnale sta
entrando nel vivo e con i pri-
mi freddi notturni la visibi-
lit dellaria risulta spesso
piuttosto scarsa ma imman-
cabilmente c chi scambia
la nebbia con la foschia.
Rinfreschiamo allora un po
largomento. La nebbia e la
foschia sono fenomeni che
riducono la visibilit del-
laria per la presenza nellat-
mosfera prossima al suolo
di minutissime goccioline di
acqua (non pi grandi di 5-
10 millesimi di millimetro).
Nel gergo comune, ma an-
che nei mass-media, i due
fenomeni vengono spesso
confusi e trattati alla stessa
stregua. In realt, secondo
le definizione internaziona-
le, per foschia si intende una
riduzione della visibilit, ad
opera delle goccioline dac-
qua in sospensione nellat-
mosfera, a valori tra 1 e 10
km. In una densa foschia
le goccioline sono cos nu-
merose da ridurre la visibili-
t a valori di 1-2 km. Quan-
do invece, per effetto delle
goccioline, la visibilit vie-
ne ridotta a valori inferiori
ad 1 km, allora si in pre-
senza di nebbia. La foschia,
come si pu arguire, ha scar-
sa rilevanza pratica per le
normali attivit umane, tran-
ne laviazione. Questo il
motivo per cui i meteorolo-
gi in genere evitano di parla-
re di foschia nei propri no-
tiziari TV, onde non ingene-
rare confusione tra i due fe-
nomeni.
di MARIO GIULIACCI
PAROLA AL COLONNELLO
Si fa confusione
tra la nebbia
e la foschia
Entrambi i fenomeni riducono la visibilit per le attivi-
t umane per la foschia per valori tra 1-10 km, men-
tre la nebbia la riduce a valori inferiori a 1 chilometro
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
GRIONI AI DISABILI
Promesso nuovo
servizio nel 2013
Riuscire a conquistarsi unin-
dipendenza, pratica ed eco-
nomica dalla famiglia, per
certe persone pi difficile
che per altre. Per alcune, pe-
r, diventa quasi impossibile:
il caso di Leonardo Tenca-
ti, segratese di 41 anni, co-
stretto da 26 anni su una se-
dia a rotelle, tetraplegico, che
si visto negare i fondi per
lassistenza domiciliare, cos
come previsto dalla legge sul-
la vita indipendente per i
disabili. Che ha scritto una
lettera aperta, pubblicata sul-
lo scorso numero, cui il vice-
sindaco e assessore ai Servi-
zi sociali, Mario Grioni, ha
deciso di rispondere tramite
il nostro giornale.
Caro direttore,
Vorrei innanzitutto rassicu-
rare Leonardo Tencati e tut-
ti coloro che sono nella sua
situazione: da parte dellam-
ministrazione comunale vi
la massima disponibilit e
sensibilit nei confronti del-
le loro sacrosante esigenze.
Ne prova quanto viene
stanziato nel bilancio di Se-
grate per i servizi sociali, no-
nostante le risorse finanzia-
rie a nostra disposizione sia-
no sempre pi ridotte. Il 25
settembre scorso ho incon-
trato Leonardo Tencati insie-
me ad un altro disabile, ac-
compagnati dallassistente
sociale della Ledha. In quel-
la occasione ho preannuncia-
to, che nel nostro bilancio
2013 verr previsto un ser-
vizio, che sopperir a quello
prestato fino allo scorso an-
no dal distretto sociale.
Infatti bene chiarire che i
contributi ex legge 162, era-
no finanziati dalla Regione e
gestiti dal distretto. Poich i
fondi per il 2012 sono stati
dimezzati rispetto al 2011, il
distretto stato costretto a ri-
durre il numero dei benefi-
ciari e ovviamente stata da-
ta la precedenza ai meno ab-
bienti. Per il 2013 tali fondi
sono addirittura azzerati, e,
come detto, cercheremo di
supplirvi con le nostre risor-
se; ovviamente nulla pi
possibile fare sul 2012, per-
ch ormai abbiamo raschia-
to il fondo del barile. Nel
frattempo per a disposi-
zione di tutti, senza alcun li-
mite di Isee, il servizio di as-
sistenza domiciliare, che a
Segrate funziona bene e con
soddisfazione degli oltre cen-
to assistiti. Sono per altro so-
lidale con Leonardo Tencati
nella sua protesta contro
linefficacia della legge 162,
resa ora del tutto inerte a se-
guito dellazzeramento dei
fondi.
Mario Grioni
Assessore ai servizi sociali
PASSANTE FERROVIARIO
Che disastro per
biglietti e parcheggi
Caro direttore,
Mi chiamo Iaron Scheiber e
sono un ragazzo di 21 anni.
Ormai (ahim) usufruisco da
diversi anni, tutti i giorni, del
Passante ferroviario che at-
traversa Segrate, in direzione
Milano. Ritengo che sia un
Allindirizzo: Redazione Segrate Oggi
via Cellini 5, 20090, Segrate
Con una mail a: redazione@segrateoggi.it
Inviando un fax al numero: 02.2139372
SCRIVETE ASEGRATE OGGI:
dono al giorno d'oggi poter
godere di un servizio che, in
meno di 15 minuti, ti riesca a
portare in centro a Milano e
che ti permetta di vivere in
una citt accogliente come la
nostra. Tuttavia come pos-
sibile che soltanto il Comu-
ne e una tabaccheria del cen-
tro (quindi in nessuna altra
frazione!) vendano i bigliet-
ti? Va bene che si pu fare in
vettura, tuttavia perch pa-
gare un biglietto con sovrap-
prezzo solo perch nessun
sindaco o assessore o consi-
gliere che sia ha pensato di
mettere una biglietteria au-
tomatica? Alla mattina tro-
vare un parcheggio (decen-
te) in stazione quasi impos-
sibile: dalle 7.30 in poi il
90% delle volte il parcheg-
giato gi quasi completa-
mente occupato, nessuno
spazio libero, vengono occu-
pati addirittura i parcheggi
riservati agli invalidi (da par-
te di chi invalido non !) o
l'area riservata alla pista ci-
clabile, per non parlare del
prato, pieno di buche che ri-
schiano di rovinare la mac-
china... Con tutti i lavori che
si stanno facendo a Segrate
impossibile chiedere che
un'area piccola come questa
del parcheggio sia riqualifi-
cata e adibita all'uso per cui
stata pensata? (...) Si po-
trebbe andare in stazione a
piedi o (ancora meglio) in bi-
cicletta. Ma avete mai visto
la situazione delle piste ci-
clabili segratesi e soprattutto
il parcheggio per le biciclet-
te in stazione? I posti son li-
mitati a una ventina di bici-
clette e non raro vedere sel-
lini rubati, cerchioni piegati
o addirittura bici scomparse
(...). Vi scrivo affinch la si-
tuazione da me descritta pos-
sa cambiare (in meglio!). Ho
sempre avuto fiducia nelle
istituzioni, anche tuttora di
questi tempi.
Iaron Scheiber
Sede operativa:
via Campania, 22 | 20090 Segrate (MI)
Tel. 02.26955271 | Cell. 347.1411205
C.F. / P. IVA: 07815110965 | studiogreta@hotmail.it
Studio Greta una societ
giovane e dinamica, che
sulla base delle esperienze
professionali e amministrative
QRDRJJLDFTXLVLWHLQ
JUDGRGLRULUHXQDGDELOH
JHVWLRQHGLTXDOXQTXHUHDOW
immobiliare e condominiale.
- Con garanzia e sicurezza nei
pagamenti HWXWWRTXHOORFKH
serve per la massima tutela
HWUDVSDUHQ]DDEHQHFLR
dei proprietari, utilizzando
esclusivamente conti correnti
bancari o postali intestati ai
condomini.
- Garantiamo sopralluoghi
settimanali per essere
costantemente aggiornati e
ULVROYHUH TXDOVLDVL SUREOHPDWLFD
Amministratore Stabili professionista
certifcato A.N.AMM.I. n P009
Associazione NazionaleEuropea
Amministratori di immobili
AMMINISTRAZIONE STABILI
INCREDIBILE ASCUOLA
Vietato ingresso
hai (?!) non addetti
Durante lincontro sul-
lorientamento scolastico te-
nutosi presso lauditorium
della Scuola Leopardi ho
notato che sulla porta di una
stanza adiacente allaula era
appeso un cartello con scrit-
to: vietato laccesso HAI
non addetti. Ora mi chie-
do, se nella scuola che do-
vrebbe essere preposta ad
insegnare a leggere e scri-
vere, mettiamo in mostra
cartelli con questi errori co-
me possiamo pretendere che
i nostri figli parlino un italia-
no corretto? Non c nessu-
no che controlli o si accorga
di questo madornale mador-
nale errore?
Alberto Grandi
Il Guzze-Motom sfila in oratorio
DIRETTORE RESPONSABILE:
Federico Vigan
REALIZZAZIONE GRAFICA:
Federico Vigan
REDAZIONE: Beppe Maseri,
Raffaella Turati
COLLABORATORI: Santina
Bosco, Anna Olcese,
Enrico Sciarini, Giacomo
Lorenzoni, Giulia Di Dio,
Federica Nin, Francesca
Leonzi, Simone Risoli
MILANO COMMUNICATION SRL
Proprietaria ed Editrice
P. IVA 05365660967
REDAZIONE: via Cellini 5,
20090, Segrate (MI)
E-MAIL:
redazione@segrateoggi.it
TEL/FAX: 02.2139372
Stampa: A.G. Bellavite
via 1 Maggio 42
23873 Missaglia (LC)
Reg. Tribunale di Milano
n.369 - 19/11/1974
FIOCCO AZZURRO
nato Gabriele
Lorenzoni
Il nostro storico collaborato-
re sportivo Giacomo Loren-
zoni diventato padre per la
prima volta. La sera del 12
ottobre presso la clinica Man-
giagalli di Milano la moglie,
Serena Donelli, ha dato alle
luce il piccolo Gabriele del
peso di Kg 3,8. Ai genitori i
complimenti e le felicitazio-
ni della redazione di Segra-
te Oggi, al piccolo Gabriele
auguri di tanta felicit.
ERRATACORRIGE
Sullo scorso numero di Se-
grate Oggi, a pagina 4, ab-
biamo pubblicato erronea-
mente una foto di una gita or-
ganizzata dalla parrocchia di
Segrate con la didascalia re-
lativa a un viaggio in Unghe-
ria e Slovacchia del Movi-
mento Terza Et. Ci scusia-
mo con gli interessati.
Migliaia di nuovi alberi al
Golfo agricolo. scattata lo
scorso mercoled mattina
loperazione di preverdisse-
ment della grande area tra
Milano 2 e Rovagnasco, che
consister in una massiccia
piantumazione preventiva di
essenze e arbusti (300 alberi
per ciascuno dei circa 70 etta-
ri del golfo) in previsione del
futuro sviluppo urbanistico
dellarea. Un obbligo, per i
proprietari delle aree di tra-
sformazione del Pgt, appro-
vato dallamministrazione co-
munale lo scorso febbraio.
Gli operatori, dalla data uffi-
ciale di pubblicazione (9
maggio) sul Burl del piano di
programmazione urbanistica
segratese, hanno tempo sei
mesi per completare gli inter-
venti di piantumazione pena
il blocco di ogni procedura di
edificazione sui terreni.
La misura, pretesa e inserita
nel Pgt dallamministrazione
comunale in aggiunta ai con-
sueti oneri a carico di chi
chiede di costruire, dovrebbe
portare in citt, secondo le
previsioni, 45mila nuovi al-
beri. Di cui la grossa fetta an-
dr a posarsi proprio sui
600mila metri quadri del-
larea agricola dismessa che
separa il quartiere dei Cigni
da Rovagnasco, oggetto di un
grande piano di urbanizzazio-
ne che prevedere la cessione
a verde pubblico del 70% del-
la superficie complessiva di
intervento, al cen-
tro di infinite po-
lemiche tra ammi-
nistrazione, associazioni e li-
ste civiche ecologiste che
hanno presentato un ricorso
al Tar contro lintero Pgt e, in
particolare, contro ledifica-
zione del Golfo agricolo. A
dare il via libera alla piantu-
mazione preventiva (cui do-
vranno seguire anche le altre
aree di trasformazione del
Pgt) sono state due delibere
di giunta, che hanno appro-
vato nei giorni scorsi i pro-
getti presentati dai proprieta-
ri delle aree, vagliati e perfe-
zionati dagli uffici comuna-
li, ritenuti idonei agli obietti-
vi del Pgt. Proprio nel piano
urbanistico sono infatti inse-
riti regolamenti per la pian-
tumazione, che definiscono
dove e quali arbusti colloca-
re.
Non sorride, per, la lista ci-
vica Segrate Nostra, da tem-
po in prima linea contro il
Pgt. Che ha accolto linizio
dei lavori di piantumazione
(che, con scetticismo, atten-
deva con un contatore ap-
posito sulla home page del
proprio sito) accendendo una
nuova polemica. La piantu-
mazione del Golfo agricolo,
che per la giunta ormai ex-
Golfo agricolo spiegano i
referenti della lista ecologi-
sta doveva avvenire entro
il 15 agosto, a sei mesi dal-
lapprovazione definitiva del
Pgt che risale allo scorso 15
febbraio. Ora, nelle delibere
di giunta per lapprovazione
dei progetti per il preverdisse-
ment, lespressione appro-
vazione definitiva si tra-
sformata magicamente in
presa efficacia, ovvero la
scadenza stata spostata al 9
novembre, calcolando i sei
mesi dalla pubblicazione sul
Burl. Il proverbiale cavillo?
Non per Segrate Nostra, che
sul busillis annuncia batta-
glia. Da dove viene questa
rilettura del testo del Pgt? Da
dove viene questa interpreta-
zione che, per le informazio-
ni che abbiamo richiesto ad
alcuni esperti del ramo, non
trova adeguati e certi riscon-
tri nella normativa della pub-
blica amministrazione?
spiegano infatti in una nota i
responsabili La giunta, per
errore o superficialit, sta
usando una lettura di comodo
degli atti approvati dal Consi-
glio comunale: di fatto que-
sta interpretazione supera una
palese inadempienza da par-
te dei costruttori e si espone a
molti evidenti rischi di fron-
te, ad esempio, a ricorsi alla
giustizia amministrativa. In-
vestiremo il Consiglio comu-
nale del problema con una
mozione che abbiamo gi de-
positato.
Secca la replica dellassesso-
re allurbanistica Angelo Za-
noli. davvero osceno che
si possa fare una polemica del
genere nel momento in cui
stiamo iniziando unopera co-
s positiva, come larricchi-
mento della citt con 50mila
nuovi alberi - spiega lasses-
sore - ormai chiaro che per
certe forze politiche qualsia-
si cosa lamministrazione fac-
cia sia solo uno spunto per
nuove polemiche sterili. Cre-
diamo che i segratesi, ora e
nel futuro, apprezzeranno
questa operazione che abbia-
mo fortemente voluto nel no-
stro Pgt.
Se ne parler gi domani po-
meriggio in commissione ter-
ritorio, convocata dal presi-
dente Ezio Lazzari per discu-
tere della mozione di Segra-
te Nostra.
F.V.
5
24 ottobre 2012
Attualit
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
STUDIO TECNICO Geom. MICHELANGELO MAGGI
20090 SEGRATE (M) Via Matteotti, 14
TeI./Fax 02.26955878 CeII. 339.3343852
www.maggisicurezzasullavoro.it info@maggisicurezzasullavoro.it
SEI IL PROPRIETARIO?
Ricordati che la sicurezza dei lavori da eseguire a casa tua devono essere seguiti dal
Coordinatore della Sicurezza sia in fase di progettazione che di esecuzione.
I NOSTRI SERVIZI:
- Piano operativo di sicurezza e coordinamento (PSC)
- Notifica preliminare prima dellinizio dei lavori alle sedi preposte
(ASL, Provveditorato del Lavoro, Comune)
- Controllo Piano Operativo di Sicurezza per ogni singola impresa (POS)
- Verbali di controllo obbligatori
NON RISCHIARE! Il coordinatore della sicurezza un obbligo di legge
Costruisci o ristrutturi il tuo immobile? CHIAMACI SUBITO!
LUdc sbarca su internet
e apre ai social network
La sezione Udc di Segrate apre alla tecnologia e
approda sul web. Il neo dirigente Giuseppe Carlucci,
36enne segratese, responsabile della comunicazione web e
del settore giovanile della sezione, ha spiegato le
motivazioni delliniziativa: Creare degli spazi comunicati-
vi su internet, e in particolare su Facebook, ci consente di
informare in modo puntuale sull'attivit politica realizzata
per i cittadini a livello locale, ma non solo; i social network
inoltre ci danno la possibilit di ascoltare in tempo reale i
bisogni e le proposte delle persone, che possono interagire
inviandoci messaggi e commentando le notizie
pubblicate. Ecco gli indirizzi:
http://www.facebook.com/#!/UdcSegrate
http://www.udcsegrate.altervista.org

PGT Via alla piantumazione preventiva dei terreni resi edificabili. Ma scontro con Segrate Nostra
Parte il Preverdissement
20mila alberi sul Golfo agricolo
Insieme per Segrate: su
scuolabus, tagli e disagi
Secondo Insieme per Segrate, lavvio del nuovo
anno scolastico stato segnato da disagi nel trasporto.
Avendo eliminato diverse linee dello scuolabus, lAmmi-
nistrazione si era impegnata a garantire, in alternativa, un
servizio pubblico efficiente e adeguato: oggi non cos e
viene discriminata una categoria di cittadini e intere zone
della citt, ha dichiarato la capogruppo Paola Monti. Con
la mozione presentata il 9 ottobre, chiediamo di verificare
se il nuovo servizio di trasporto pubblico di uguale valore
a quello soppresso, fornendo i dati - si legge nel
comunicato diffuso dalla lista - Chiediamo che sia adeguato
alle esigenze dei cittadini, con un incremento nel numero
delle corse, in particolare nelle fasce orarie compatibili con
gli orari scolastici.

Idv Segrate raccoglie firme


Stop al denaro ai partiti
partita anche a Segrate la campagna referendaria
dellItalia dei Valori. Il segretario cittadino dellIdv,
Antonio Berardinucci, ha dato il via ai gazebo per la
raccolta firme per il ripristino dellarticolo 18 dello Statuto
dei lavoratori, per il Contratto nazionale di lavoro, per
labrogazione del finanziamento ai partiti e della diaria ai
parlamentari. Dal 13 ottobre nelle principali piazze
cittadine si raccoglieranno le firme. I banchetti saranno
posizionati, a turno, presso: lufficio postale di via Conte
Suardi e di Milano 2, fuori dalla Unes di via Amendola, via
Cristei 34 e di Residenza Botteghe (Milano 2), via XXV
Aprile, fuori dal Billa di San Felice, in via Madrid 12, in
via Regina Teodolinda angolo via Radaelli, alla stazione,
vicino alle scuole e alle chiese delle frazioni di Lavanderie,
Redecesio, Rovagnasco, Milano 2. Alcune schede per la
firma sono state depositate anche in Comune. Per informa-
zioni sui banchetti, scrivere a: berardinucci.idv@libero.it.

Paolo Micheli,
capogruppo
consiliare
della lista
civica
Segrate
Nostra.
Le piantumazioni
iniziate la scorsa
settimana sul
Golfo agricolo di
Milano 2.
6
24 ottobre 2012
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Cronaca
Esclusiva punto
ISTITUTO PER LA CREMAZIONE DISPERSIONE CENERI
ACCETTAZIONE DISPOSIZIONI TESTAMENTARIE
I vigili la vogliono multare
e lei... sviene dalla rabbia
Curioso episodio, laltra settimana, durante un
controllo di routine di una pattuglia della Polizia locale al
Ponte degli specchietti. Gli agenti, attorno alle 11 del
mattino, hanno fermato una donna a bordo di un Porsche
Cayenne e le hanno chiesto documenti e libretto di
circolazione, come di consueto, per verificare che fosse
tutto in ordine. stata per riscontrata una irregolarit nella
revisione del veicolo, scaduta da qualche mese, motivo per
cui gli agenti si stavano apprestando a redigere un verbale
accompagnato da 159 euro di multa. Apriti cielo la donna,
una 43enne residente fuori citt, che viaggiava con dei cani
a bordo, contrariata dalla cosa e non ritenendo opportuno
che le facessero una sanzione, si alterata dando in
escandescenze. Achi non successo, del resto, di
arrabbiarsi per una multa ritenuta ingiusta? La signora deve
per aver frainteso, credendo che linfrazione comportasse
anche il sequestro del veicolo: nonostante i tentativi degli
agenti di spiegare la questione, la donna scesa dallauto
lasciando le chiavi sul cruscotto, ha piantato in asso vigili e
macchina e s allontanata a piedi verso il ponte, con cani al
seguito. Situazione pericolosa anche per lei, visto che il
ponte stretto e lei occupava cos gran parte della
carreggiata, ostacolando anche il flusso regolare del
traffico. Tempo pochi metri, per, la donna stata colta da
malore e gli agenti hanno chiamato immediatamente aiuto.
Sul posto arrivata unambulanza della Misericordia, che
ha prestato i primi soccorsi alla signora: forse proprio
leccessiva agitazione e nervosismo del momento lhanno
fatta star male.
Diceva di essere fi-
nito fuori strada a causa di
unauto fantasma. Invece,
aveva solo alzato un po il
gomito. Una distrazione, pe-
r, lha fatto ribaltare insie-
me alla sua Fiat Panda: fi-
nito a testa in gi un giova-
ne pioltellese, P.L., di 31 an-
ni, il 13 ottobre scorso lun-
go la Rivoltana. Luomo si
trovava nei pressi del parco
esposizioni di Novegro, ver-
so le 16.40 circa quando,
stando al suo racconto, una
macchina avrebbe invaso la
sua carreggiata, costringen-
dolo a sterzare bruscamen-
te: il giovane avrebbe cos
perso il controllo andando
fuori strada, con lauto com-
pletamente ribaltata. Tra lal-
tro, nel ribaltarsi, la Pnda
finita pure contro un mini-
van parcheggiato a bordo
strada. Sono intervenuti sul
posto gli agenti della Poli-
zia locale, che, sospettando
qualcosa, hanno per sotto-
posto il 31enne allalcool
test, a cui risultato positi-
vo superando la soglia di 1,5
gr/litro (il massimo consen-
tito per legge per mettersi al-
la guida in sicurezza 0,5).
Inoltre, alla richiesta degli
agenti di descrivere il vei-
colo che lo avrebbe manda-
to fuori strada, il giovane
non ha saputo dare nessuna
descrizione, non riuscendo
a fornire n il colore, n il
modello, n la marca, n la
targa. Gli agenti si sono
quindi visti costretti a redi-
gere un verbale per guida in
stato di ebbrezza: oltre alla
denuncia, alluomo stata
anche ritirata la patente, ed
stato imposto il fermo del
veicolo.

Autoarticolato contro moto


feriti i due passeggeri

Brutto scontro sulla Rivoltana per due centauri.


Mercoled scorso, verso le 21, allaltezza del distributore
Agip una moto ha urtato un autoarticolato.
La due ruote Piaggio, con a bordo due persone, entrambe di
Milano, un 47enne che era alla guida e una 50enne, sua
passeggera, stava uscendo dal benzinaio per reimmettersi
sulla carreggiata in direzione Milano, quando sopraggiunto,
appunto, un autoarticolato guidato da un cittadino di origine
rumena di 43 anni. I due sulla moto sono finiti a terra, e la
Polizia locale ha dovuto chiudere il tratto di strada per
permettere alle due ambulanze giunte sul posto di effettuare i
soccorsi in sicurezza. Per non bloccare il traffico, stato
anche aperto momentaneamente il famigerato tratto di
rotonda davanti a San Felice, ancora chiuso perch ritenuto
pericoloso, per far defluire le macchine. Entrambe le persone
a bordo della moto sono state ricoverate allospedale San
Raffaele: luomo alla guida ha riportato le ferite pi gravi,
con 45 giorni di prognosi e una frattura a una gamba. La
passeggera se l cavata con qualche contusione.

Auto urta scooter e fugge:


un pirata della strada?
Un altro pirata della strada in circolazione? Non si
fermato il guidatore di una Punto, dopo aver fatto cadere una
moto alla Circonvallazione Idroscalo. Il fatto avvenuto
luned scorso, attorno alle 18:
entrambi i veicoli procedevano
lentamente, incolonnati nel
traffico. C.M., 23enne a bordo di
uno scooter Honda, procedeva
verso Pioltello, fianco a fianco con
la Punto che, a un certo punto, lha
urtato. Il conducente dellauto per ha proseguito la corsa. Il
motociclista ha riportato traumi a un braccio e a una gamba;
con lui sullo scooter si trovava anche una donna, M.E., che ha
subito lesioni a spalla e ginocchio. Sul posto sono intervenuti
la Croce rossa e gli agenti della Polizia locale, che hanno
raccolto alcune testimonianze: pare sia stato recuperato il
numero di targa. Si indaga per risalire al conducente e chiarire
se, pi che scappare, non si sia neanche accorto dellaccaduto.

La voglia di un panino
con la salamella pu
giocare brutti scherzi,
soprattutto a notte fonda.
E, magari, causare anche
un incidente, come
successo nella notte tra
sabato e domenica, verso
la 1.45 circa sulla
Rivoltana, in direzione
Pioltello, pi o meno
allaltezza dellhotel
Riviera. Una Hyundai
guidata da B.A., 38 anni,
stava percorrendo la
carreggiata sinistra in
direzione Pioltello
quando, avendo visto uno
degli ambulanti che
vendono panini la sera, ha
cercato di accostare per
fermarsi. In quel
momento, per, sulla
corsia di destra transitava
una Fiat Panda con a
bordo un 43enne di
Pioltello, A.A., e i due
veicoli si sono scontrati.
Lurto ha spinto la
Hyundai fuori pista,
andando a finire contro
una Smart e una Punto
parcheggiate a bordo
strada. Entrambi i
conducenti delle auto
hanno riportato qualche
contusione, e il classico
colpo di frusta.
SABATO NOTTE
Per un panino
va fuori strada
sulla Rivoltana
Persone in prima persona.
Questo lo slogan con cui
lassociazione Misericordia
di Segrate ha avviato la nuo-
va campagna di sensibilizza-
zione per raccogliere adesio-
ni al corso di formazione per
volontari del 118. Il corso
indirizzato a tutti, con un oc-
chio di riguardo ai giovani,
anche per consentire il ricam-
bio generazionale tra i volon-
tari stessi, e le iscrizioni so-
no aperte fino al 31 ottobre. Il
percorso per diventare volon-
tario per il servizio dambu-
lanza del 118 prevede varie
fasi, a partire da un colloquio
iniziale in cui si spiega in co-
sa consiste lattivit, e lim-
pegno richiesto. Il corso di
120 ore, a cui seguir un af-
fiancamento ai vo-
lontari al centralino:
le prime uscite in
ambulanza servi-
ranno come credito
formativo per il cor-
so stesso, e a fine le-
zioni si dovr soste-
nere un esame per
la certificazione co-
me soccorritore
esecutore per il
118 Lombardia. Ai soccorri-
tori richiesto un impegno di
una sera o notte a settimana,
sette giorni su sette, oppure
il sabato mattina, sabato po-
meriggio o festivo diurno.
Chi ha disponibilit durante
il giorno (lavoratori, pensio-
nati, studenti, disoccupati)
viene inserito con accordi
specifici, soprattutto nei ser-
vizi sociali. I requisiti mini-
mi per fare domanda sono:
et compresa tra i 17 e i 65
anni, avere la cittadinanza ita-
liana o un permesso di sog-
giorno valido e nessun pre-
cedente penale. Per chi poi
volesse dare una mano ma
non se la sente di fare il ser-
vizio ambulanza, pu avvici-
narsi alle attivit della Mise-
ricordia in campo sociale: as-
sistenza domiciliare ai mala-
ti in fase terminale, assisten-
za con telesoccorso, disagio
psichico, casa daccoglienza
per i parenti di persone rico-
verate negli ospedali milane-
si. Il tutto, nellinteresse di
fare qualcosa per il bene del-
la comunit. Per informazio-
ni, possibile rivolgersi al
numero 02.26920432, via
mail a info@misericordiase-
grate.org oppure consultare
il sito www.misericordiase-
grate.org.
PRONTO SOCCORSO Iscrizioni fino al 31 ottobre per il servizio ambulanza
Volontari del 118 cercansi
per i corsi della Misericordia
Giovane pioltellese trovato con tasso alcolico fuori norma
Guida in stato debbrezza,
Panda si ribalta a Novegro
7
24 ottobre 2012
Cronaca
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Orthopedia Tecnica specializzata nella costruzione
di plantari su misura, busti e tutori. Collaboriamo con
centri e associazioni sportive realizzando plantari adatti
a ogni tipo di attivit sportiva.
Paolo Pasini, tecnico ortopedico con pi di 20 anni di
esperienza, specializzato nellapplicazione di tutori in
traumatologia e nella realizzazione di plantari su misura.
Cesare Pozzi, responsabile commerciale letti e poltrone,
deambulatori e prodotti ortopedici.
Marco Bordina, podologo, specializzato in trattamenti
diretti alla prevenzione e alla cura di patologie quali: oni-
cocriptosi, alluce valgo, metatarsalgie, dolore da sperone
FDOFDQHDUH IDVFLWH SODQWDUH FDOORVLW XQJKLH LSHUWUR-
che, deformi e/o incarnite.
Per correggere ogni patologia e per recuperare una
corretta postura utilizziamo tecniche avanzate (Esame
Baropodometrico Posturale) per lanalisi e il rilievo dei
FDULFKL SUHVVRUL VXOOD VXSHUFLH GL DSSRJJLR SODQWDUH
Viale Monza 40, Milano | Tel 02 28970344
Fax 02 26115076 |orthopediatecnica@gmail.com
www.orthopediatecnica.it
$HURVRO XPLGLFDWRUL LQDODWRUL
termali, magnetoterapia, aspira-
tori chirurgici, elettrostimolatori,
bilance e molto altro!
Segrate News - 09.00, 13.00, 18.00
La Segrateria - 09.20, 12.20, 16.20
Casa dolce casa - 10.40, 18.40
Tutto Segrate minuto per minuto (rubrica
sullo sport segratese) - 11.40, 15.40
Il pulcino Pino - 12.40, 17.40
Culture Club (con Giulia Di Dio) - Tutti i
venerdi alle 16.40 (replica lunedi 10.40)
ogni ora, notizie e informazioni
per sapere tutto sulla tua citt
www.radiosegrate.com
Il palinsesto
delle prossime
due settimane
Sabato prossimo 27 ottobre
verr inaugurato alla nuova
rotonda sulla Cassanese, tra
Segrate Centro e il Villag-
gio Ambrosiano all'altezza
di via Papa Giovanni, il
Monumento alla Bici. Un
avvenimento storico per la
citt che, anche se conta
molti appassionati della bi-
ci, non certamente di tradi-
zioni ciclistiche nel senso
che non ha avuto negli anni
campioni o squadre di livel-
lo del settore che ne potesse-
ro coltivare o incentivare il
culto. Avvenimento storico
anche perch questa inizia-
tiva avviene in un momento
di cambiamenti di stili di vi-
ta, di riscoperto senso ecolo-
gista maturato da una presa
di coscienza dell'inquina-
mento e della necessit di
salvaguardare l'ambiente e
la salute muovendosi un po',
e quasi imposto dalla crisi
che consiglia, soprattutto per
il costo del carburante, di la-
sciare le auto in garage.
L'idea di un monumento al-
la bicicletta venuta ovvia-
mente a due appassionati di
ciclismo, il fotografo sporti-
vo Franco Varisco, Felice
Trovati storico professore
della bici e ad Alberto Ven-
turini, titolare dell'azienda
La Lombarda di Lavan-
derie (nata nel 1946) che
vende materiale ciclistico.
Loro l'idea, loro gli oneri
della realizzazione, che han-
no affidato allo studio dar-
chitettura Salvati (Claudia
Gobbi, Massimo Pedrazzi-
ni, Alberto Salvati) di viale
Campania a Milano. L'idea
si trasformata in qualcosa
di veramente bello e grade-
vole da vedere che inneggia
alla bici (che, come scrive-
va Mauro Parrini, riduce al
minimo il contatto con la
terra e soltanto la sua umil-
t le impedisce di volare)
e ai ciclisti, alla loro passio-
ne e alla loro fatica.
Lo studio milanese ha par-
torito una grande struttura
elicoidale, un tornante idea-
le in salita verso il cielo con
un diametro di 6 metri e
un'altezza di circa 3,5.
L'idea della grande strada in
salita percorsa da tre bici-
clette che sembrano sforare
il percorso, vincendo la for-
za di gravit per volare ver-
so il traguardo, l'esaltazio-
ne di questo mezzo e della
velocit prodotta nel modo
pi semplice e pi ecologi-
co. Ma anche lesaltazione
delle grandi vittorie del ci-
clismo su strada e su pista e
della fatica che contraddi-
stingue questo sport con le
imprese dei grandi scalato-
ri. La struttura realizzata in
ferro sabbiato con fondo
zincato sostenuta da un pi-
lastro centrale che esalta lo
slancio della forma. Sulla
fascia perimetrale esterna
sono riportati i nomi dei
grandi personaggi del cicli-
smo lombardo scomparsi,
ultimo in ordine di tempo il
grande Fiorenzo Magni. A
contorno dell'inaugurazione
del monumento alla biciclet-
ta l'amministrazione comu-
nale, sospinta dalla passione
per il ciclismo che accom-
pagna la dottoressa Paola
Malcangio, responsabile
della comunicazione, degli
EVENTO Lelegante opera verr inaugurata sabato 27 ottobre alla rotonda sulla Cassanese tra Segrate Centro e il Villaggio
Segrate alza il Monumento alla Bici
La struttura, che rappresenta un tornante in salita percorso da tre bici, sar inaugurata da una sfilata di campioni di ciclismo
Vino&Dintorni spegne dodici cande-
line. E lo fa, come da tradizione in
questi ultimi anni, nellultimo fine
settimana di ottobre al Centroparco.
Appuntamento sabato 27 e domeni-
ca 28, dalle 10 alle 19 (ingresso libe-
ro) con la rassegna enogastronomica
segratese, questanno pi leggera -
per il portafoglio del Comune - ma
ancora pi ricca. Gi, perch se i co-
sti a carico del Comune si fermano a
7.500 euro (le prime edizioni erano
arrivate a costare pi di 100mila eu-
ro) il consueto menu di degustazioni
tra gli stand dei produttori si arricchi-
sce. In occasione della fiera, infatti,
sar inaugurato il Monumento alla
bici (vedi articolo sopra) con una bi-
ciclettata e poi, nei padiglioni allesti-
ti in via San Rocco, con una mostra
sul ciclismo affiancata da un interes-
sante dibattito intervista con una ve-
ra e propria carrellata di campioni del-
le due ruote. Ma non finisce qui, per-
ch la grande novit delledizione di
questanno la presenza di un vero
e proprio ristorante self service dove
gustare i sapori che faranno mostra
di s durante la kermesse.
Il ristorante (che chiuder alle 22)
frutto delliniziativa della Evolution
Vision Advisory di Eva Leitgeb, che
ha organizzato per i visitatori uno spa-
zio dove godersi le prelibatezze del-
lenogastronomia italiana. La gran-
de attenzione nel proporre alla citta-
dinanza momenti di svago e aggre-
gazione, prerogativa del sindaco e di
tutta la sua squadra, mi hanno spinto
a realizzare un progetto di ristorazio-
ne che coniugasse qualit e attenzio-
ne ai costi, per poter soddisfare le esi-
genze di tutti, spiega la Leitgeb. La
proposta? Men su misura per tutti i
gusti (compresi quelli difficili dei
bambini) e per tutte le tasche. Con un
piatto forte, il men tartufo dispo-
nibile su prenotazione.
Per tutta la due giorni sar possibile
iscriversi a corsi di degustazione di
vini e birre artigianali, di cake de-
sign, a laboratori per bambini e a un
interessante workshop organizzato da
Coldiretti sulla lavorazione del for-
maggio. Saranno presenti anche i pro-
duttori dei Comuni gemellati con
Segrate dopo il recente terremoto emi-
liano e il sisma del 2006 che ha col-
pito lAbruzzo: SantAgostino (Ferra-
ra) e Castelnuovo (LAquila).
CENTROPARCO La 12a edizione allinsegna del risparmio ma anche delle novit
Vino&Dintorni, festa dei sapori
con degustazioni e... ristorante
Vino&Dintorni - 12a edizione
Rassegna enogastronomica
Sab 27, dom 28 ottobre
Centroparco - via San Rocco
Orari 10-19. Ristorante self-
service chiusura ore 22.
Ingresso libero
PARTERRE
DI LUSSO
Grazie alla presenza
di grandi campioni
quali Ivan Gotti e
Franco Balmamion,
entrambi vincitori di
due Giri dItalia, di
Gianni Motta (1 Giro),
Michele Dancelli, Italo
Zilioli, GB
Baronchelli, e del
fenomenale pistard
Sante Gairdoni, che
rivaleggi per anni
con Antonio Maspes
ottenendo trionfi in
tutto il mondo.
eventi e dei rapporti con i
cittadini del Comune, ha or-
ganizzato una festa cittadi-
na dedicata al ciclismo che
prevede al mattino di sabato
27 un ritrovo in bici nei
quartieri Milano Due (casci-
na Ovi), Redecesio (par-
cheggio dell'oratorio) e Se-
grate Centro (rotatoria Ben-
na in via San Rocco), la par-
tenza della biciclettata con
la presentazione del monu-
mento alla presenza di alcu-
ni campioni del ciclismo.
Poi la biciclettata si sposte-
r alla rassegna Vino&Din-
torni, in via San Rocco, do-
ve alle 11.30 sar inaugura-
ta la mostra del ciclismo.
Qui gli appassionati potran-
no ammirare bici storiche
(che sono state i cavalli d'ac-
ciaio montate dai vincitori
di Tour, Giri, e usate per i
record) gagliardetti, maglie
indossate da campioni e fo-
to. Una collezione di pro-
priet di Alberto Venturini,
titolare de La Lombarda,
che gentilmente mette a di-
sposizione per questa mo-
stra. Aillustrare la mostra ci
sar Marco Pastonesi, noto
giornalista della Gazzetta
dello Sport. Una giornata
davvero da non perdere per
gli appassionati, tutta da vi-
vere e da gustare.
B.M.
Quando voi parlerete sul vo-
stro giornale dellimpegno
della mia associazione Fra-
telli senza Frontiere per la
missione in Mozambico io sa-
r gi tornata nella mia terra,
per desidero tramite voi in-
viare un grande ringraziamen-
to alla Caritas di Segrate, al
Gruppo missionario locale e
in genere alla vostra citt per
la sensibilit, la grande dispo-
nibilit dimostrate nellaiutar-
mi nella mia iniziativa. Che
Dio vi benedica. Cos ci ha
detto e raccomandato Lucia-
na Luana Spitti, 55 anni, la
missionaria laica di Verbania
in partenza per il suo Mozam-
bico alcuni giorni dopo esse-
re stata alla festa parrocchia-
le di Santo Stefano (Grazie
di cuore a don Stefano e a don
Andrea per laccoglienza e
per quello che stanno facendo
per me), dove si era recata a
illustrare la sua iniziativa e a
raccogliere fondi, generi ali-
mentari, e solidariet. Al suo
fianco, a darle una mano co-
me sempre alla bancarella al-
lestita per questo scopo,
lamica segratese Simonetta
Ottoboni mia ex collega
quando lavoravamo in banca,
una grande risorsa per me.
Abbiamo bisogno di tutto e
di tutti dice la Spitti ogni
gesto di solidariet ci aiuta a
crescere e ad alleviare le sof-
ferenze e la grande povert
del paese dove opero. Il Mo-
zambico, popolo di gente mi-
te ed ospitale a maggioranza
cristiana, la cui capitale Ma-
puto, situato nellest del-
lAfrica di fronte al Madaga-
scar. vasto due volte e mez-
za lItalia e ha una popolazio-
ne di 18 milioni di abitanti,
met della quale vive in asso-
luta povert. Il Paese ha su-
bito 530 anni di dominazio-
ne portoghese, la pi lunga
della storia, e dopo 15 anni di
guerra per ottenere lindipen-
denza, nel 1975 viene coin-
volto per altri 17 nella guerra
civile conclusa nel 1992 con
laccordo di pace a Roma. Nel
1994 si tengono le prime ele-
zioni politiche libere, per for-
mare il nuovo governo di un
Paese per prostrato e che
stenta a riprendersi. La Spitti,
che da Verbania aiutava le
opere delle suore salesiane,
va nel 2005 per la prima vol-
ta in Mozambico per control-
lare due container inviati con
laiuto dei suoi colleghi. E
l dice - sono stata colta dal
mal dAfrica. Da allora ho de-
ciso di trasferirmi in loco per
dare una mano pi concreta
alla popolazione. Nel 2006 ho
fondato lassociazione senza
fine di lucro Fratelli senza
Frontiere che ci permette di
ottenere dalle aziende pi
merce da spedire come il lat-
te in polvere offerto dalla dit-
ta Barry Collebau, carrozzi-
ne per disabili, materiale sani-
tario e tante altre cose a so-
stegno delle attivit svolte.
Abbiamo anche costruito un
pozzo dacqua per la popola-
zione. Dal 2007 la Spitti si
occupa a Mtola Rio di oltre
cento bambini orfani prove-
nienti da varie situazioni. Si
tratta di creature salvate alla
frontiera, destinate al traffico
di organi o alla schiavit, al-
tri sono orfani di genitori
mancati a causa dellAids.
Un lavoro enorme - dice la
Spitti - che a volte scoraggia
per la sua vastit, ma che bi-
sogna pur iniziare per aiuta-
re questa gente alla quale ho
deciso di dedicare la mia vita.
Non sono sposata, non ho il
velo e quindi incontro qual-
che difficolt in pi. Aiuti dal
governo locale? Macch, non
sa nemmeno che esistiamo.
Per questo ogni anno torno
due mesi in Italia per racco-
gliere fondi e materiale da in-
viare laggi con un container.
Stavolta ci ho messo anche
porte e finestre per la prima
modesta casetta costruita per
aiutare e ospitare i bambini.
L, infatti, impossibile uti-
lizzare il legno spesso infet-
tato dalle termiti e quindi, al-
la lunga, destinato a cedere.
Abbiamo intenzione di co-
struire un piccolo centro di
quattro casette, un centro ac-
coglienza polivalente per da-
re la possibilit a queste crea-
ture di vivere senza traumi,
nel giusto rispetto che meri-
tano e dar loro assistenza di
ogni tipo, da quella sanitaria a
quella alimentare e culturale ,
con un minimo di istruzione.
Con pochi mezzi e molte bat-
taglie, riusciamo a dare loro
la colazione e un pasto al gior-
no. Intanto ci arrangiamo. Di
notte quelli malati e pi biso-
gnosi sono ospiti della caset-
ta, gli altri cerchiamo di col-
locarli presso famiglie e di
giorno sono tutti con noi rac-
colti in unarea perch non
avdano incontro a pericoli.
Per realizzare il nostro pro-
gramma abbiamo bisogno di
fondi. Per aiutarci abbiamo
fatto 800 mattoni che abbia-
mo messo in vendita. Ora do-
po la mia visita a Segrate ho
la prospettiva, grazie allinte-
ressamento di alcune azien-
de, di ristrutturare alcune ca-
se della zona per svolgere le
nostre attivit. Speriamo bene.
Speriamo nellaiuto e nel cuo-
re della gente pi sensibile.
Che, creda a me, per fortu-
na pi numerosa di quanto si
creda perch opera in silen-
zio. Limportante che sap-
pia, sia informata di quanta
miseria c nel mondo e di
quello che si pu fare. Il suo
racconto ci mortifica davve-
ro pensando agli sprechi, alle
ruberie e agli strani arricchi-
menti della nostra societ ci-
vile. Basterebbe poco. Intan-
to complimenti alla signora
Spitti per limpegno e la dedi-
zione. E che il buon Dio, an-
che tramite il nostro giornale
e la sensibilit dei segratesi,
laiuti.
Pep
8
24 ottobre 2012
Attualit
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
SOLIDARIETA Luciana Spitti che lavora come missionaria laica in Mozambico ha trovato nella nostra citt aiuti e collaborazione
Grazie Segrate per i miei bambini
Laggi ho tanti bambini orfani e malati a cui badare, stiamo costruendo per loro un piccolo centro, abbiamo bisogno di tutto
Aerosal un marchio regi-
strato presente in varie loca-
lit, che si propone, come
spiega il suo slogan, il ma-
re in una stanza, di ricrea-
re in un ambiente ristretto il
microclima marino, con tut-
ti gli annessi benefici effet-
ti. Si tratta di una piccola
stanza, interamente rivesti-
ta da salgemma: pareti, pavi-
mento e soffitto. come
soggiornare in una localit
marina: una seduta che dura
30 minuti equivale a tre
giorni di mare. So-
prattutto chi ha
bambini, sa quanto
fastidiosi possano
essere i raffreddori
reiterati con gli an-
nessi problemi re-
spiratori. Durante i
soggiorni marini
questi disturbi
scompaiono sem-
pre: la Clinica del
Sale che a Segrate in via
Roma 23 (nella foto in alto
il titolare Carlo Gugliemo)
in grado di offrire in citt
lo stesso risultato, eliminan-
do il ricorso periodico ai me-
dicinali. Intendiamoci: Ae-
rosal non ha nessuna caratte-
ristica terapeutica, ma fin
dallantichit erano ben co-
nosciuti i positivi effetti del
sale e respirare microparti-
celle di sale e di iodio fa be-
ne e permette spesso di su-
perare i cosiddetti mali di
stagione, vale a dire raffred-
dori, tosse, allergie. Le se-
dute nelle stanze sono anche
rilassanti, sia per i pi pic-
coli, che possono giocare o
fare castelli di sale, sia per
gli adulti che, godendosi un
po di musica o un film, o
soltanto fruendo della cro-
moterapia, passano il tempo
in pieno relax. Non serve in-
fine uno specifico abbiglia-
mento, ma solo una coper-
tura per le calzature.
CLINICADELSALE In via Roma 23 liniziativa di Carlo Guglielmo
Il mare in una stanza
Con 30 minuti i benefici
di tre giorni in spiaggia
Con via Lambretta
Segrate rende onore
allo storico scooter
Il 12 ottobre la Giunta Comunale ha deliberato di
assegnare via Lambretta al tratto stradale privo di
residenti, costituente il nuovo collegamento viabilistico
tra i quartieri di Segrate Redecesio-Lavanderie-
Rubattino e la zona
Rubattino-
Innocenti in Milano.
Si tratta del tratto
stradale che parte
dalla rotonda di via
Gozzi e che con
un'ampia esse porta
alla rotonda che
smista sulle vie
Rubattino e via
Pitteri. Via
Lambretta, un giusto
riconoscimento
storico a uno scooter
che segn un'epoca
nell'immediato
dopoguerra, prodotto
per milioni di esemplari e modelli in tutto il mondo,
rivaleggiando con la Vespa della Piaggio. La Lambretta
(che prese il nome dal fiume Lambro) era invece
prodotta dalla Innocenti nei cui pressi (vicino allo
scheletro che resta della grande fabbrica) la nuova via
sembra passare deferente, per ricordare e ringraziare. Lo
scooter progettato dagli ingeneri Pier Luigi Torre e
Cesare Pallavicino cominci a essere prodotto nel 1947
nella fabbrica della Innocenti di Lambrate, appena
ricostruita dopo i danni subiti durante la guerra. Si
trattava di uno scooter a due tempi con tre-quattro marce
con cilindrata che variava dai 39 ai 198 cc, funzionante a
miscela benzina-olio. Questo scooter stato con la Vespa
e la bicicletta il simbolo della rinascita dell'Italia dopo la
guerra e a chi la montava dava, soprattutto alle coppie,
un senso di libert e di allegria.

La storica Lambretta prodotta


dagli stabilmenti Innocenti di
Lambrate e venduta in milioni
di esemplari in tutto il mondo
tra il 1947 e il 1972, nella foto
nella sua prima versione.
Sel e Segrate Nostra
allattacco dellammini-
strazione su Tregarezzo e
Brebemi. Una mozione
stata depositata dalla lista
civica ambientalista con
il supporto della sezione
locale di Sel. Nel mirino i
rilevamenti del rumore
sul quartiere promessi
dalla societ che sta
realizzando lopera.
Brebemi ha nel suo
progetto di installare
delle centraline per il
controllo del rumore,
prima, durante e dopo
l'opera - spiega il
capogruppo Paolo
Micheli - nel sito della
Brebemi alla voce
monitoraggio ambientale
sono previste quattro
postazioni: una dalle parti
del Village, una sopra il
Machiavelli, e a Limito
sopra il complesso
scolastico di via Molise e
tra la via Dante e la
Rivoltana. Nessuna
centralina sembra essere
prevista a Tregarezzo,
probabilmente la pi
colpita dal rumore su
tutta l'opera. Chiediamo
che una centralina venga
collocata anche nella
frazione.
TREGAREZZO
Segrate Nostra
e Sel: Brebemi
monitori anche
qui il rumore
9
24 ottobre 2012
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Ambiente e animali
Si dice che il minimo battito
dali duna farfalla in Brasile
sia in grado di provocare un
uragano in Texas o in qualun-
que altra parte del mondo.
Questa metafora utilizzata
dai matematici per spiegare
una teoria scientifica e dagli
ambientalisti per ammonire
contro i cambiamenti clima-
tici o le catastrofi indotte dai
comportamenti sventati del-
luomo. Ed con ogni eviden-
za alla base della storia di Ki-
ra, una cagnetta extracomuni-
taria volata da Mauritius a Se-
grate grazie alla chiusura del-
lo spazio aereo europeo pro-
vocata un anno e mezzo fa dal
risveglio di un vulcano in Is-
landa. Senza la colonna di ce-
nere e polveri innalzata da
quel vulcano il Grimsvtn,
situato sul pi grande ghiac-
ciaio d'Europa Kira non sa-
rebbe oggi una cagnolina re-
golarmente microchippata se-
gratese, ma solo un anonimo
randagio tra i 200.000 vagan-
ti nelle isole Mauritius. Anzi,
molto pi probabilmente, non
ci sarebbe neanche pi. Ma il
il Grimsvtn mand in tilt lo
spazio aereo europeo: 34.600
voli cancellati. Anche quello
su cui avrebbero dovuto pren-
dere posto Silvia Eid, suo ma-
rito Pietro e la loro 22enne fi-
glia Giulia per fare ritorno a
Segrate da Mauritius, dopo
una vacanza in quellisola
dincanto nellOceano India-
no.
Come si incrociata le sua
vita con quella della cagno-
lina?
Eravamo bloccati nellisola
per le vicende del vulcano is-
landese e, senza niente di me-
glio da fare, siamo andati in
un centro commerciale. Mol-
ti i cani vaganti nella zona. Io
e mia figlia abbiamo compra-
to allora delle crocchette per
i randagi che avremmo potu-
to incrociare. Al ritorno in al-
bergo, ne abbiamo incontrati
infatti due, un maschio e una
femmina; la femmina, magris-
sima, se ne mostrava avida.
Perci gliele abbiamo date tut-
te e ce ne siamo andate....
E poi?
Lindomani mattina, la sor-
presa: con suo totale sbalor-
dimento, mia figlia se l tro-
vata davanti sollevando la te-
sta dai libri su cui stava stu-
diando a bordo piscina. E lha
portata nel nostro bungalow.
Unaltra turista ci ha poi det-
to di averla vista gi la sera
prima tentare inutilmente di
entrare allhotel. Il giorno stes-
so tuttavia, arrivava finalmen-
te laereo che ci avrebbe ri-
portato in Italia.
stato cos che lavete por-
tata con voi?
No. Abbiamo cercato di con-
tattare un veterinario, per sape-
re se esistevano canili dove
portare il cane, ma senza tro-
varlo. Il personale dellalber-
go ci ha indicato due possibi-
li rifugi: il PAWS e lMSPCA.
Non conoscendone nessuno,
labbiamo portata al secondo,
a Rose Hill. Gi dal taxi, il ca-
ne non voleva seguire il ra-
gazzo della struttura, e questi
ha cercato di agguantarlo con
un cappio. Inorridita, mia fi-
glia ha preso in braccio la ca-
gnetta e l'abbiamo portata den-
tro. La vista di questa stanzet-
ta era spettrale: c'era un
grosso scatolone pie-
no di siringhe; il
veterinario, pra-
t i c a me n t e
senza tocca-
re il cane,
ha compila-
to rapido
una scheda,
gli ha fatto
una puntura:
Antibiotico,
perch ha una fe-
rita sulla schiena
ha detto. Poi mi sono re-
sa conto che doveva essere un
tranquillante. E ce l'ha fatto
portare dentro una gabbietta
dove non poteva neanche sta-
re in piedi. Quando lho visto
nella gabbietta mi sono messa
a piangere: era un cane dol-
cissimo e non meritava di ri-
manere l dentro. Mi consola-
va solo il pensiero che avreb-
be ricevuto da mangiare. Mi
hanno chiesto un'offerta per
questo, che ho dato. Venute
via, io e mia figlia
ci domandava-
mo come
mai, con
tutti i
c a n i
randa-
gi che
c' era-
no, le
gabbiette del canile fossero
vuote. Al ritorno a Gran Ba-
ie, a una ragazza locale con
un cagnolino avevo detto di
aver lasciato un cane all
MSPCA. Lei mi ha gelato:
L sicuramente la uccideran-
no nel giro di 10 giorni. Ero
in preda alla disperazione:
quel cane si era fidato di me
e io l'avevo portato in un po-
sto dove l'avrebbero ucciso!
tornata a riprenderlo?
No. In tutta questa storia ho
commesso due errori: aver la-
sciato il cane all MSPCA;
avrei dovuto riprenderlo e por-
tarlo al PAWS, anche se non
sapevo ancora cosa fosse. Se-
condo, essere ripartita abban-
donando il cane l; me ne an-
davo a 9000 km di distanza,
lasciando il cane in un posto
dove di l a poco gli avrebbe-
ro fatto l'eutanasia. Tutto il
viaggio in aereo (12 ore, ndr)
ho pianto come una dispera-
ta, facendo impazzire mia fi-
glia e mio marito. Appena ar-
rivata a Milano, prima ancora
di aprire la valigia, ho acce-
so il PC e cercato informazio-
ni sull MSPCAe sul PAWS.
Quanto al primo, era purtrop-
po tutto confermato: non esi-
ste sterilizzazione a Mauritius
ed il problema del randagismo
viene risolto con leutanasia; l
uccidono 20.000 cani ogni an-
no, molti dei quali anche cani
di propriet, catturati anche se
dotati di collarino e medagliet-
ta. Tutti uccisi dopo 3 giorni
in canile. Il PAWS invece
un'associazione animalista
creata da una sudafricana per
aiutare i cani e i gatti di Mau-
ritius. Telefono subito a loro,
chiedendo se possono andare
a prendere il cane dal canile e
glielo descrivo. Non pos-
sono perch non muniti di
camioncino, ma mi dan-
no il numero di telefo-
no di una certa Yasmin
Timol. Riesco a rin-
tracciarla e il giorno
dopo va a recuperare
il cane. una ragazza
che non avevo avuto locca-
sione di incontrare, e si occu-
pa di fare le pratiche per il tra-
sferimento dei cani all'estero.
Yasmin ha fatto i vaccini a
Kira, il passaporto, organiz-
zato il viaggio verso Malpen-
sa con un cargo di Air Mauri-
tius.
Tutto risolto, allora!
Nientaffatto! Ci volevano
40 giorni di attesa. Terribili.
Da Milano avevo contattato
le persone giuste, ma il cane
non l'avevo pi visto, dovevo
solo fidarmi di coloro cui ave-
vo dato l'incarico di occupar-
si di lei. Guardavo tutti i gior-
ni le uniche due foto che mia
figlia aveva scattato a Kira
mentre eravamo in taxi diret-
te a Rose Hill, e non riuscivo
a pensare ad altro. Guardavo il
mappamondo per cercare
Mauritius e pensavo a Kira.
Quando il lieto fine?
Dopo 40 giorni angosciosi
in cui, non sapendo come sa-
rebbe andata a finire, potevo
solo chiedermi se avrei dovu-
to convivere per sempre con
quel rimorso, continuando a
vedere nella mia mente lo
sguardo mite e triste di Kira.
Poi finalmente, il 31 maggio
2010, fissato il suo arrivo a
Malpensa. arrivata, chiusa
in una gabbietta di legno (non
a norma): unemozione stra-
ordinaria, rivederla finalmen-
te, e lei era visibilmente con-
tenta di vedere me e mia fi-
glia. Si ambientata subito e
va d'accordo con l'altro mio
cane, Daisy. E con un altro ca-
ne extracomunitario che in-
contriamo ai giardini: si chia-
ma Kira anche lei, e viene da
San Pietroburgo. Ma questa
unaltra storia: chiedetela al
suo pap adottivo, che abita
alla residenza Spiga (Milano
2).
ANIMALI I voli cancellati per il vulcano, lincontro casuale con la randagina, il tentativo di salvarla, i rimorsi e poi larrivo a Malpensa
Kira, dalle Mauritius solo per amore
Unincredibile, commovente storia intrecciata dal destino di cui stata protagonista una famiglia segratese in vacanza nelle isole
Ci scrive
Isabella
Fabbri:
Buongiorno
redazione, buongiorno
Federica, posso presentarvi
il mio adorato gattone
Giorgio? Mi piace molto la
vostra pagina dedicata al
mondo degli animali e,
sono sincera, mi farebbe
davvero felice veder
pubblicate le foto del mio
adorato micione.
risaputo che ai gatti piaccia
molto la pianta del papiro e
a conferma di tale
affermazione ecco il mio
Giorgio in due scatti che lo
ritraggono di fronte al suo
beneamato Papiro-
Baobab e, anche se ho
cercato di metterlo un po
in alto per salvarlo dalle
sue unghiette, ogni tanto
riesce a fare il colpaccio e
a mangiarsene qualche
fogliolina ma daltronde,
da mamma vegana quale
sono, non posso che
chiudere un occhio, anzi
tutti e due e sorriderne!.
Eccola accontentata!
Inviateci
le foto dei vostri
animali o dei luoghi di
Segrate che amate. Le
pubblicheremo in questa pagina che
ogni due settimane dedichiamo alla
flora e alla fauna della nostra citt e alle
iniziative pi interessanti in tema di
ambiente ed ecologia. Puoi mandarle
alla mail redazione@segrateoggi.it o,
se non hai il computer, allindirizzo
Redazione Segrate Oggi, via
Cellini 5, 20090,
Segrate.
Hai un cane?
Puoi
partecipare con
lui agli studi del
laboratorio "Canis
Sapiens" dellUniversit
di Milano, che si trova a
Milano 2 in via Fratelli
Cervi 93. Se vuoi
collaborare, vai alla
pagina Internet
www.comportamentoa-
nimale.it, clicca la
linguetta Partecipare ai
nostri studi e compila la
scheda di
partecipazione.
Pagina a cura di
Federica Nin.
Etologa mancata, ex
psicologa e ora
docente di lettere,
segratese da
trentanni.
federica.ebasta@alice.it
SEDE: Via Roma, 11 - 20090 Segrate (MI). Tel: 02.2138900
FILIALE: Via XI Febbraio, 17 - Vimodrone (MI)
TEL: 02.25007147 E-MAIL: info@csn-assicuratori.it
Agenzia Generale SEGRATE
Cordini, Sardi e Nasisi
Assicuratori dal 1974
10
24 ottobre 2012
Attualit
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Da qualche anno, ormai, ci-
clicamente si ripropone una
questione assai spinosa: l'ipo-
tesi di un secondo accesso,
solo pedonale, per entrare a
San Felice. L'idea stata ri-
lanciata di recente, sull'onda
di un sondaggio effettuato e
reso noto dall'Associazione
residenti di Malaspina sul nu-
mero di accessi in automobi-
le effettuati quotidianamente
dagli abitanti delle residenze
pioltellesi. Con una premessa:
Nessuno di noi ha deciso di
trasferirsi a Malaspina con
l'idea di invadere propriet al-
trui - ha chiarito Andrea Da
Dalt, presidente dell'Associa-
zione residenti Malaspina,
nella lettera indirizzata ai san-
felicini - Molti per, non pro-
priamente consapevoli di co-
sa fosse San Felice, hanno
preso dimora qui. Non sa-
pendo, quindi, che San Felice
in realt una propriet priva-
ta, pur con molti servizi di cui
i residenti del Malaspina usu-
fruiscono, non avendo n ne-
gozi n scuole in una frazio-
ne tagliata fuori da tutto. Da
qui, l'esigenza di recarsi in au-
to, per assenza di mezzi pub-
blici, nei posti pi vicini do-
ve espletare commissioni e
bisogni delle famiglie, come
San Bovio o la ben pi vicina
frazione segratese. A San
Felice puoi entrare quando
vuoi, andare dove vuoi ma,
nella stragrande maggioran-
za delle volte lo si deve fare in
macchina, pi comodo per-
ch mancano alternative si-
cure lungo il perimetro, che
disincentivino l'uso delle
quattro ruote - ha continuato
Da Dalt - Dunque il caos, lo
smog, l'inquinamento acusti-
co, la mancanza di parcheggi,
il consumo del manto strada-
le. Il nostro unico disagio
quello di dover prendere la
macchina, tutti gli altri sono a
carico vostro. E i numeri
raccolti testimoniano il traf-
fico in entrata: su 350 nuclei
familiari del Malaspina, han-
no risposto in 191 e di que-
sti, il 37% afferma di recarsi
quotidianamente a San Felice,
il 46% pi volte nell'arco del-
la settimana. Gli accessi quo-
tidiani in auto partono da un
minimo di 156, tra chi si reca
per portare i figli a scuola (il
14,3%) e chi per usufruire dei
servizi, l'82% circa. Indub-
biamente l'utenza c', e forse
qualche disagio lo causa an-
che. Tutto questo dispiace:
non colpa vostra n nostra,
per salvaguardare i luoghi in
cui viviamo e tutelare la no-
stra salute possiamo fare mol-
to, insieme, ha concluso Da
Dalt. Ma i sanfelicini pare
non siano molto propensi al-
la soluzione che prospetta il
comitato del Malaspina, cio
aprire un secondo varco pe-
donale, anche perch la que-
stione molto pi complica-
ta di quel che sembra. San
Felice un condominio - ha
ribadito Alessandro Seracini,
consigliere comunale e san-
felicino - tutto propriet pri-
vata, anche le strade. L'aper-
tura di un varco dovrebbe
avere l'approvazione da par-
te dell'assemblea condomi-
niale. Non ci sono solo dif-
ficolt di tipo tecnico a ren-
dere l'ipotesi remota: Sono
di opinione contraria nel mo-
do pi assoluto, e lo sono in
molti, per motivi facilmente
intuibili - ha continuato Se-
racini - Noi ci paghiamo una
vigilanza privata che faci-
litata nel suo compito dal fat-
to di avere un solo ingresso.
Anche il collegamento ciclo-
pedonale previsto col futuro
quartiere che dovrebbe sor-
gere davanti, nella vecchia
Ibm, passer dall'ingresso uni-
co. Abbiamo anche avuto pre-
cise rassicurazioni da parte
del sindaco Adriano Alessan-
drini, che non verr aperto un
altro varco. Insomma, non
se ne parla. L'unica chance
per il Malaspina? Seracini un
consiglio l'ha dato: Chiede-
re a un amico che abita a San
Felice di portare la questione
in assemblea. Ma la mag-
gioranza di voti, in quel ca-
so, sarebbe irraggiungibile.
La gente si sente pi sicura
cos, ha concluso Seracini.
Raffaella Turati
DIATRIBALa questione tornata alla ribalta con un sondaggio: almeno 150 al giorno gli ingressi di auto di residenti al Malaspina
Secondo varco a San Felice? No grazie
Il passaggio pedonale servirebbe per scuola, servizi, spesa. Seracini: Siamo un condominio, la gente si sente pi sicura cos
CONTROVERSIA
TRA VICINI
In alto, lingresso
segratese di San
Felice sulla
Mirazzano-
Vimodrone. A destra i
condomini del com-
plesso residenziale
Malaspina, che fanno
parte del Comune di
Pioltello. In alto, il
consigliere comunale
sanfelicino
Alessandro Seracini,
di Futuro e Libert.
RISTRUTTURAZIONI TOTALI DI APPARTAMENTI, RIFACIMENTI BAGNI E CUCINE;
OPERE DI IMBIANCATURA, VERNICIATURA, DA PARQUETTISTA, IDRAULICO ED
ELETTRICISTA; AGEVOLAZIONI DEI PAGAMENTI NELLA RISTRUTTURAZIONE TOTALE
E NEL RIFACIMENTO DEI BAGNI.
L.F. RISTRUTTURAZIONI S.r.l.
via Bodio, 8 20158 Milano.Tel: 02.39310196. Fax: 02.39527585. Mail: lfristrutturazioni@gmail.com
Lucchini Artoni, ramo
aziendale ceduto ma
mancano i permessi
Il caso Lucchini Artoni tiene col fiato sospeso sia i
residenti attorno a via Tiepolo, sia lamministrazione. E
ormai un dato di fatto che lazienda abbia chiesto a inizio
agosto un concordato preventivo al tribunale fallimentare di
Milano, ed stata nominata commissario giudiziale
Francesca Sangiani che si sta ora occupando dei libri
contabili. Prima, per, un ramo aziendale stato ceduto
questestate alla W. Bau, ditta con sede legale a Rodano,
specializzata in manutenzione stradale, che ha come
amministratore unico Flavio Lovati, segratese residente in
via Amendola. Pare per che le attivit siano proseguite
senza che i successori abbiano fatto nuove richieste a
Provincia e Comune, continuando con quelle gi in
possesso della Lucchini Artoni. Invece, avrebbero dovuto
chiedere nuovi permessi per poter procedere con la
bitumazione: quelli della Lucchini Artoni non sono infatti
cedibili, e anzi sarebbero anche scaduti a inizio ottobre. Tale
procedura stata confermata anche dal sindaco Adriano
Alessandrini, che ha commentato: Mi auguro che la
Provincia non conceda lautorizzazione. Un augurio che
potrebbe trasformarsi in realt, visto che proprio oggi, alle
16, a palazzo Isimbardi in Provincia si discuter del caso
Lucchini Artoni, sulla spinta di uninterrogazione presentata
dal consigliere Pietro Mezzi di Sinistra, ecologia e libert.
Anche il consigliere provinciale Udc Roberto Biolchini, di
Pioltello, comune coinvolto dalla vicinanza della sua
frazione di Rugacesio alla ditta, aveva presentato uninter-
rogazione, in particolare chiedendosi quali misure fossero
seguite allispezione della Polizia provinciale, effettuata un
anno fa, e come procedere a uneventuale bonifica.
Il Ministro del Turismo di El Salvador,
Jos Napolen Duarte Durn, in visita
in Italia, nella mattinata di luned 22
ottobre ha incontrato il Sindaco Adriano
Alessandrini. In occasione della sua
visita a Segrate il ministro ha visitato il
Centro Sportivo della scuola Leopardi,
inaugurato nel 2009 dal Presidente della
Repubblica di El Salvador, Elas
Antonio Saca.I rapporti con la comunit
salvadoregna sono cominciati oramai da
molto tempo. Dal 2002, infatti, Segrate
gemellata con la citt di Sonsonate
dove stato realizzato il Centro di
Formazione professionale per personale
medico e paramedico.

Il Ministro del Turismo


di El Salvador in visita
alla gemellata Segrate
11
24 ottobre 2012
Cultura e Spettacoli
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
SCELTI
PERVOI
Da 24 ottobre
al 7 novembre
Le Muse matte
per beneficienza
Ultimo appuntamento con
la quinta edizione della
Rassegna Teatrale della
Solidariet. Venerd 26 alle
21, lAssociazione D
come Donna Onlus
presenta lo spettacolo
Gabbia di matte. Sul
palco la compagnia teatrale
Le Muse Matte diretta da
Noemi Bigarella che ha
adattato il testo di Luciano
Lunghi. Incasso devoluto
in beneficenza. Ingresso 7
euro. Cascina Commenda.
Magnolia, il 31
Halloween Party
Halloween Party al
Circolo Magnolia
mercoled 31 ottobre. Con
la scusa di mascherarsi
osando con abiti insoliti e
vistosi e trucco bizzarro, la
stagione riparte con un
gruppo di monaci adepti
del Trashick. Line-up:
Trashick (dj set), I monaci
del surf (live), Hi-5 fuckin
lovers e Soul Fingers (dj
set). Apertura cancelli ore
22. 5 euro con tessera
ARCI.
Commenda
teatro burattini
Il teatro dei burattini
Degan domani alle 17 in
Commenda con lo
spettacolo Gianduia e il
principe ranocchio. Un
mago innamorato della
principessa trasforma il
principe in ranocchio per
far saltare il matrimonio,
ma Gianduia interviene per
salvarlo. Brighella,
Arlecchino, Pulcinella sul
palco e finale con balletto.
Ore 17. Ingresso da 6 a 7
euro.
Milano 2, l8
Musica Giovane
Secondo appuntamento con
i giovani artisti di
Musica Giovane (3 ed.).
Gioved 8 novembre, la
pianista Daniela Novaretto
propone brani di Schubert,
Chopin, Granados,
Debussy, Lecuona. Dances
for piano solo il titolo
del concerto in programma
alle 21 al Centro Civico di
Milano 2 (di fronte alla
Chiesa Dio Padre). Ingresso
libero. Info: 3479419001.
Al Parco Expo
la Fiera del libro
Dal 26 al 29 ottobre, il
Parco Esposizione Novegro
ospita la Fiera
Internazionale del Libro
2012 organizzata da MJM-
Sil. Tanti gli ospiti (atteso
Mogol) e gli editori
provenienti non solo da
tutta Italia, ma anche da
Svizzera, Bolivia,
Mauritius, Argentina,
Georgia, Giappone. Dalle
10 alle 21. Prezzo da 4 a 6
euro (carnet 4 giorni: da 14
a 18 euro).
di G.D.D.
SANFELICINEMA
Piazza Centro Commerciale San Felice
Tel. 02.7530019 - cinema@san-felice.it
25 OTTOBRE - 4 NOVEMBRE
REALITY
Gioved 25, venerd 26, sabato 27
(ore 21,15) e domenica 28 (ore 16
e 21,15). Dramm, Ita 2012. Di
Matteo Garrone, Con Aniello
Arena, Loredana Simioli. Dur: 1
ora e 55 minuti.
Un pescivendolo integra i guadagni
con piccole truffe. Gli piace esibirsi
davanti a clienti e parenti. Spinto
dai familiari, fa un provino per il
Grande Fratello. La sua percezione della realt non sar
pi la stessa.
ILROSSO E ILBLU
Gioved 1, venerd 2, sabato 3 (ore
21,15) e domenica 4 (ore 16 e
21,15)
Commedia, Italia 2012. Di
Giuseppe Piccioni. Con
Margherita Buy, Riccardo
Scamarcio, Silvia DAmico.
Durata: 1 ora e 38 minuti.
Quattro storie si incrociano in una
scuola di Roma per raccontare con
leggerezza problemi veri e aiutare a
capire, e magari a salvare, una realt nella quali si gioca
la scommessa del futuro della societ italiana.
GRUPPO DI LETTURA giunta al decimo anno lattivit dellassociazione
Luci su Lestranea di MacGrath
Lo ha illustrato Alberto Cristofori il traduttore dellopera dellangloamericano
Non poteva esserci modo e
luogo migliore per festeg-
giare i dieci anni di attivit
del Gruppo di lettura della
Biblioteca di Segrate. Vener-
d 18 ottobre la sala Luigi
Favalli, al centro civico di
Cascina Ovi, ha ospitato la
riunione del Gruppo alla
presenza del professor Al-
berto Cristofori - docente di
letteratura italiana - che ha
illustrato lultimo romanzo
di Patric McGrath, Lestra-
nea, che stato da lui tra-
dotto. stata loccasione per
capire il lavoro del tradutto-
re, i suoi rapporti con lauto-
re e le difficolt da superare
per cercare di rendere nel
modo migliore quello che
stato scritto in una lingua di-
versa dallitaliano. Nel ca-
so dellangloamericano
McGrath il compito stato
facilitato dalla sua scrittura
lineare, ha per dovuto con-
frontarsi con la complessit
dei suoi personaggi.
Nei dieci anni di attivit del
Gruppo di lettura segratese
sono stati letti e commenta-
ti quasi duecento romanzi e
oltre venti saggi; ci sono sta-
ti trentadue incontri con gli
autori, quattordici conferen-
ze sulla letteratura italiana
tenute dal professor Mauro
Novelli e sono stati organiz-
zati sei cicli di incontri con
gli scrittori segratesi, nel-
lambito dellormai tradizio-
nale rassegna letteraria Se-
grate Scrive. Come hanno
scritto Enza Orlando e Ro-
berto Spoldi sullelegante
opuscolo nel quale sono
compendiate le attivit del
Gruppo: Esso proseguir il
suo viaggio tra fascinazio-
ne e scoperta di nuovi ro-
manzi e di emozioni da con-
dividere insieme.
E.S.
Riparte la stagione artistica organiz-
zata da Sinantropo. Lassociazio-
ne culturale segratese, che riunisce
appassionati di arte, fin dalla sua
fondazione quarantanni fa stata
sotto la guida del presidente Cesare
Locati, scomparso lo scorso settem-
bre. Era una persona molto stima-
ta, di grande cultura e sensibilit ha
dichiarato Anna Ulizzi, tra i soci del-
lassociazione che nonostante la
malattia, ha partecipato ai nostri
eventi fino allultimo, incoraggian-
doci e supportandoci. Teneva mol-
tissimo a Sinantropo. Il nostro grup-
po ha perso un grosso punto di ri-
ferimento. Gruppo, la cui forza
da sempre la grande amicizia che
lega tra loro gli associati, come
aveva dichiarato Locati in uninter-
vista a Segrate Oggi del 2 febbraio
2011. Le attivit dellassociazione
culturale continueranno, come cer-
tamente avrebbe voluto il nostro pre-
sidente ha concluso la Ulizzi. Lo
scorso 7 ottobre alcuni tra i quaran-
ta sinantropini (Maria Grazia Cre-
spi, Linda De Toma, Carlo Bellati,
Giancarlo Fiorentini, Paolo Stolfi,
Teresita Della Cha, Mariella Luc-
chetti, Giancarlo Varini, Sandro Gui-
dolin, Anna Ulizzi, Enea Migliaz-
za, Enzo Carminati e lospite Patri-
zia Bellati) hanno esposto le proprie
opere nella sala Il Cantinone del-
lantico Castello Belgioioso di San
Colombano al Lambro in occasio-
ne della sagra La fattoria nel ca-
stello con le donne imprenditrici.
Non solo mostre per, perch da
mercoled 7 novembre prendono il
via i corsi, questanno tenuti dal
maestro Al Nasser Eddine. Libane-
se, Nasser Eddine si laureato al-
lAccademia di Belle Arti di Beirut
nel 1994 con una tesi sulla pittura
delle icone bizantine e dal 1995
membro dellAlbo degli artisti liba-
nesi. In Italia da quasi 20 anni, si
perfezionato allAccademia di Bel-
le Arti di Brera e collabora con i
maggiori centri artistici dello stiva-
le, da Lecce a Napoli e poi ancora
Roma, Torino e Milano. I suoi la-
vori prediligono campiture chiare
ed ampie che lo indirizzano verso
una specifica attenzione per il pae-
saggio in cui la sua vena lirica ha
modo di manifestarsi con accenti
delicati e sorprendenti ha spiega-
to il professor Mino Ceretti, artista
milanese che nella met degli anni
50 determin la tendenza che sar
poi definita Realismo esistenzia-
le - Lincontro tra culture diverse
evidenzia la proficuit dello scambio
in funzione di un arricchimento in-
dividuale che rende sicuramente ta-
le osmosi aperta e molto positiva.
Nasser Eddine sar il docente dei
corsi di disegno, acquarello, pittura
a olio e acrilico organizzati ogni
mercoled (salvo eventuali richie-
ste) per un totale di 12 incontri, nel-
la sede di Sinantropo a Cascina
Commenda (sala 1). I due turni (ore
17-19 e ore 19.30-21.30) vanno da
un minimo di 6 a un massimo di 10
partecipanti. Liscrizione deve es-
sere effettuata entro il 7 novembre e
ha un costo di 110 euro per i soci e
140 per gli esterni. Saranno orga-
nizzati a partire da febbraio anche
corsi di pittura per bambini, se si
raggiunger un numero sufficiente di
adesioni. Oggi pomeriggio alle ore
17 previsto un incontro prelimi-
nare in sede per incontrare i soci ed
esaminare eventuali richieste.
Liscrizione annuale a Sinantropo
(30 euro) mette a disposizione gli
spazi, oltre che per seguire i corsi
diurni e serali di disegno e pittura,
anche per dipingere ascoltando mu-
sica o semplicemente per incontra-
re appassionati darte. possibile
inoltre partecipare a tutte le feste e
mostre in sede e fuori sede e alle vi-
site guidate.
Per info: www.sinantropo.org; si-
nantropo@libero.it; 339-5460570.
Giulia Di Dio
RIPARTE Lassociazione culturale segratese riprende lattivit a poche settimane dalla morte del suo presidente Locati
Sinantropo continua nel nome di Cesare
Dopo lesposizione di opere dei sinantropini al Castello Belgioioso, ora i corsi di pittura tenuti da Al NasserEddine
La Terza Et solidale tramite
Le Nozze del Barone
Grande successo per "Le Nozze del Barone", presentata
nell'ambito della Rassegna della Solidariet dal
Coordinamento Terza Et la scorsa settimana in Cascina
Commenda. Sul palco la compagnia "I Bianchi per Forza",
per la regia di Monica Locati. Il ricavato della serata - il
pubblico ha riempito la sala come in occasione del primo
spettacolo della rassegna, La Profezia di Anna Olcese -
stato destinato alla Comunit di Via Gaggio di Lecco. Alla
commedia seguito un concerto del Coro Polifonico della
Biblioteca diretto dal Maestro Roberto Finazzi.
DA QUARANTANNI
Lassociazione fu fondata da
Cesare Locati, presidente
fino alla sua scomparsa
alcune settimane fa. Anche
questanno il Sinantropo
organizza corsi di pittura
presso le aule di Cascina
Commenda. Iscrizioni entro
il 7 novembre.
12
24 ottobre 2012
Rubriche
nali per gestire, affrontare e ri-
solvere queste precoci forme
di conflitto: il piccolo pu in-
fatti apprendere che si pu liti-
gare, ma anche fare la pace,
che ci possono essere delle ri-
valit, cos come forme di so-
stegno reciproco e di solida-
riet. E infatti stato osservato
come i bambini che vivono
frequentemente a contatto con
altri bambini abbiano diverse
occasioni per poter sviluppare
comportamenti prosociali o di
altruismo. I compagni pi pic-
coli stimolano nel bambino at-
teggiamenti protettivi ed altrui-
stici, mentre il contatto con
compagni pi grandi favorisce
lacquisizione per imitazione
di comportamenti socialmente
pi maturi. Unaltra dimensio-
ne molto importante favorita
dal contatto con un gruppo di
bambini lacquisizione del-
le norme e delle regole. Questo
fondamentale aspetto viene ap-
preso attraverso il gioco di
gruppo che, nelle sue diverse
forme di interazione, stimola
il rispetto di turni e regole, lac-
cettazione dei limiti posti a bi-
sogni e desideri, lacquisizione
delle prime regole sociali e
morali. Attraverso lattivit lu-
dica e ricreativa, il bambino
sviluppa le proprie capacit co-
gnitive e creative ed al tempo
stesso impara, divertendosi, a
stare con gli altri, ad esprime-
re sentimenti positivi e nega-
tivi e a regolare le emozioni
anche attraverso lo scambio
verbale.
Dopo la vista delle Grigne
ecco quel magnifico cervo
Fin dai primi anni di vita il
contesto sociale in cui cresce
e vive un bambino costituisce
un elemento fondamentale in
grado di garantire uno svilup-
po armonico del piccolo. Dopo
lambiente familiare, unico ed
insostituibile mondo di riferi-
mento primario per il bambi-
no fin dai primi giorni della sua
esistenza, ormai riconosciu-
ta limportanza della socializ-
zazione precoce dei bambini
per favorirne una crescita equi-
librata. Linserimento del bam-
bino in un contesto sociale in
et prescolare ha infatti un im-
patto importante sia per lo svi-
luppo cognitivo, che per lo svi-
luppo relazionale ed emotivo,
nonch per lo sviluppo lingui-
stico e morale. Linserimento
del bambino in un contesto so-
ciale in cui possa interagire con
altri bambini della stessa et o
di et leggermente differenti
favorisce nel piccolo lo svilup-
po di una serie di competenze
che in alcuni casi lambiente
familiare da solo non in gra-
do di stimolare. Linterazione
con gli altri bambini avviene
principalmente attraverso il
gioco. Lo scambio e il confron-
to con il gruppo dei pari per-
mettono al bambino di speri-
mentare nuove abilit o di per-
fezionare quelle gi apprese in
famiglia. Nel gruppo inoltre
avvengono anche scambi re-
golati da piccole forme di con-
flitto (rubarsi un gioco, attira-
re lattenzione di un educato-
re), che costituiscono ele-
menti fondamentali di socia-
lizzazione, in cui il bambino
ha loccasione di imparare a
confrontarsi con piccole for-
me di frustrazione, speri-
mentando i modi pi funzio-
di DARIO LUPO
RISPONDE LO PSICOLOGO
Linquinamento atmosferico
accelera la demenza senile
METEO E... SALUTE
solo col gioco che avviene
linterazione con altri bambini
di LIVIA ACHILLI
PARERE LEGALE
Contro il locatore
dispettoso occorre
un atto notificato
Tre anni fa ho preso in af-
fitto un bilocale. Allinizio
tutto bene, poi a partire
dallestate appena trascor-
sa il proprietario, che abi-
ta affianco al mio appar-
tamento ed anche il co-
struttore della palazzina
dove abitiamo, ha comin-
ciato a fare tutta una serie
di dispetti a me e alla mia
compagna: ad esempio ci
ha interrotto a sprazzi la
fornitura dacqua, ha
cambiato la serratura del
cancello dingresso senza
consegnarci le chiavi, il ci-
tofono ha cominciato a
non funzionare pi etc
insomma ora diventato
impossibile continuare la
locazione e cos ho deciso
di andarmene immediata-
mente. Lho comunicato al
proprietario il quale an-
dato su tutte le furie, mi-
nacciandomi e ingiurian-
domi e dicendo che co-
munque non accetta lap-
partamento indietro. Co-
me posso uscire da questa
spiacevole situazione?
Innanzitutto, se non sono
trascorsi ancora tre mesi dai
fatti sopraccennati, consiglio
al nostro lettore di sporgere
querela nei confronti del
proprietario per la sua ille-
gittima condotta. Venendo
al rapporto di locazione, in-
nanzitutto bene che il con-
duttore, ossia il nostro letto-
re inquilino, comunichi al
locatore (ossia il proprieta-
rio) la sua intenzione di re-
cedere dal contratto imme-
diatamente a causa dei com-
portamenti illeciti di cui que-
stultimo si reso responsa-
bile, a mezzo lettera racco-
mandata con ricevuta di ri-
torno. Dopodich vanno
concordati col proprietario
termini e modalit di ricon-
segna dellimmobile, di cui
va, tra laltro, redatto un ver-
bale. In detto verbale di ri-
consegna viene riportato il
confronto tra la condizioni
in cui si trovava l'immobile
al momento della consegna
e quello in cui si trova al
momento della riconsegna.
Qualora il locatore non col-
laborasse, non si rendesse
disponibile o addirittura si
rifiutasse, come parrebbe nel
caso di specie, di ricevere
indietro limmobile e le re-
lative chiavi, al conduttore
non resta che intimare allo
stesso di ricevere limmobi-
le in restituzione mediante
un atto notificato a mezzo di
Ufficiale giudiziario: cos fa-
cendo, il locatore viene co-
stituito in mora ad ogni ef-
fetto di legge, liberando il
conduttore da qualunque ob-
bligo ulteriore.
Uno studio su larga scala condot-
to da alcuni ricercatori del Rush
University Medical Center di Chi-
cago indica che lesposizione ri-
petuta e continuata a elevate con-
centrazioni di inquinamento atmo-
sferico possono accelerare il de-
clino delle facolt cognitive nella
popolazione anziana. La ricerca
stata pubblicata a inizio anno sul-
la rivista scientifica Archives of
Internal Medicine e i risultati di-
mostrano che su un periodo di
quattro anni gli individui anziani
esposti a elevate concentrazioni di
polveri sottili (pulviscolo genera-
to dalla combustione di idrocar-
buri e dallerosione dellasfalto)
vanno incontro a una maggiore di-
minuzione delle facolt cognitive.
Insomma, vivere in citt molto in-
quinate aumenterebbe sensibil-
mente il rischio di demenza seni-
le. Lo studio, sostenuto anche dal-
lEPA (Environmental Protection
Agency lAgenzia americana per
la protezione ambientale) e dal
NIEHS (National Institute of En-
vironmental Health Sciences), il
primo del suo genere ed stato
condotto analizzando i dati raccol-
ti dal Nurses Health Study Cogni-
tive Cohort, che negli ultimi 14
anni ha seguito 19409 donne di et
compresa fra 70 e 81 anni. In effet-
ti gi altri studi in passato hanno
confermato le conseguenze nega-
tive degli agenti inquinanti pre-
senti nellaria sul sistema cardio-
circolatorio, il cui eventuale mal-
La montagna cos: pu ca-
pitarti una giornata umida e
fredda in piena estate, e una
giornata da primavera inol-
trata in autunno e anche in
inverno. Una di queste gior-
nate hanno trovato le Tartaru-
ghe sabato 20 ottobre. Non
avevamo una meta precisa,
anzi una meta ci sarebbe sta-
ta e cio il Rifugio Santa Ri-
ta, verso il quale ci siamo in-
camminati. Ma gi in parten-
za era chiaro che non lo
avremmo raggiunto in quan-
to il tempo indicato sulle car-
tine e anche sui pali segna-
via era di 3 ore e mezza di
sola andata: con una gita di
un giorno che comporta lav-
vicinamento in macchina
improbabile fare questi ex-
ploit, tanto pi se le giornate
si accorciano. Siamo dunque
partiti dallAlpe Paglio (so-
pra Casargo, Valsassina) di-
rigendoci al Pian delle Be-
tulle e poi sul sentiero che
porta al Santa Rita. La gior-
nata ci ha gratificato con un
cielo di quelli blu senza nu-
vole e con una piacevole
temperatura, tanto che a 1700
metri abbiamo mangiato sul-
lerba e qualcuno era talmen-
te comodo... che si fatto pu-
re un pisolino. Questo per-
corso, soprattutto nelle belle
giornate, permettendo la vista
delle Grigne, del Legnone e
delle Alpi innevate, oltre che
di tutta la Valsassina, regala
un panorama fantastico. Ci-
liegine sulla torta, il decollo
di un parapendio proprio sot-
to i nostri occhi, e al rientro,
lincontro ravvicinato con un
cervo dalle magnifiche cor-
na e dalla voce potente.
Pensare che il sabato prece-
dente avevamo sfidato le pre-
visioni camminando fino al-
la Capanna Mara (e anche ol-
tre) in una giornata umida e
grigia, tuttavia senza prende-
re lacqua! Ma la montagna,
appunto, cos.
Nella foto: le Tartarughe
presso lAlpe Ortighera (Pian
delle Betulle)
ndare
a piedi
a cura di DI-HO
Per informazioni sulle
attivit delle Tartarughe
scrivete una mail a:
yoonkyun@fastwebnet.it
Per parlare al dottor
Lupo, scrivete una mail
a: dlupo2005@libero.it o
telefonate al 339.1985441
di Andrea Giuliacci
CENTRO EPSON METEO www.giuliacci.it
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
funzionamento come noto gioca
un ruolo decisivo anche nel dete-
rioramento delle funzioni del siste-
ma nervoso centrale. Secondo Jen-
nifer Weuve, Professoressa presso
il Rush Institute of Healthy Aging
e principale autrice del lavoro, que-
sta ricerca indica perci una stra-
da importante per ridurre linciden-
za della demenza senile nella po-
polazione cittadina: infatti se i ri-
sultati verranno confermati da altri
studi lattuazione di adeguate poli-
tiche ambientali, indirizzate a mi-
gliorare la qualit dellaria che si
respira nelle grandi citt, condur-
r inevitabilmente a una diminu-
zione del rischio che le persone an-
ziane incorrano in un declino del-
le facolt mentali.
13
24 ottobre 2012
Mercatino
NUMERI UTILI
Polizia Locale: 02.2693191
Carabinieri Segrate:
02.2133721
Enel: pronto intervento
800.900.800
Aem: 800.199.955
Pronto Intervento: 02.5255
Carabinieri: 112
Vigili del fuoco: 115
Guardia di Finanza: 117
Soccorso stradale: 116
Amsa: 800.33.22.99
Ufficio per l'Impiego:
02.9559711
San Marco riscossione
tributi: 02.26923026
Sportello lavoro:
02.26902287
Trenitalia: 848.888.088
Misericordia Segrate:
02.2139584 / 02.26920432
Radiotaxi Martesana: 2181
Cimitero comunale:
02.26920638
Poste: via Conte Suardi 69
tel. 02.26954814
Spi-Cgil: 02.2136311
Associazione segratese
Lotta al Cancro: 02.21871332
Pronto farmacie: 800.80.11.85
Atm: 800.80.81.81
MUNICIPIO
Tel. 02.269021 (20 linee)
S@C: lun-merc-gio 8.00-
12.15/13.15-15.00; mar 8.00-
12.15/13.45-17.30
venerd: 8.00-12.45
OSPEDALI
Cernusco: 02.923601
San Raffaele: 02.26431
Melzo: 02.951221
ASLROVAGNASCO
02.92654.01-02-03
Orari: lun-mar-gio 8.30-13/
14-16; mer-ven 8.30-13
Consultorio familiare:
02.92654907
FARMACIANOTTURNA
Il servizio svolto dalla
farmacia comunale di
Pioltello in via Nenni 9
02.2136198
AMBULANZE
Coordinamento sos: 118
Misericordia Segrate:
02.26920432
Croce Verde Pioltello:
02.92101443-02.92109686
Croce Bianca Cernusco:
02.92111520
Guardia Medica Melzo.:
02.95.12.21
Guardia Medica Pioltello:
02.92103610
RACCOLTARIFIUTI
Amsa: 800.33.22.99
Centro raccolta differenziata
via Rugacesio: da lun a sab 9-
12; 15-18.00. Tel.
02.2136486
BIBLIOTECACIVICA
via degli Alpini 34
Orari: 9,30-12,15-14,00-
18,30. Chiusa il luned,
domenica e gioved mattina.
Tel. 02.21870035
ORARI SS. MESSE
S. Stefano - Segrate Centro
Fer.: 8,30-18,00. Fest.: 8,00-
10,00 - 11,30 -18,00 - Prefestivi
18. Tel. 02.2131016
SS. Carlo e Anna - S. Felice
Fer.: 9,00-18,00. Fest.: 10,00-
11,30 -18,30. Prefest.: 18,30.
Tel. 02.7530325
Beata Vergine Immacolata
Lavanderie
Fer.: 17. Fest.: 8,30-10,30-18.
Prefestivi: 18.
Tel. 02. 2136535
S. Alberto Magno - Novegro
Fer.: 17 - Fest.: 8 -10,30.
Prefest.: 18 (Tregarezzo). Tel.
02.7560204
Dio Padre - Milano Due
Fer.: 7,30. Merc. 18,30. Fest.:
11-19. Prefest.: 18.30.
Tel. 02. 2640640
Madonna del Rosario
Redecesio
Fer.: 18,00. Prefest.: 18,30
Fes.: 8,30 (chiesetta S.
Ambrogio)-10,00-11,00-18.30.
Tel. 02.2138808
S. Ambrogio ad Fontes -
Villaggio Ambrosiano
Fer.: 8,30-18. Fest.: 8,30-10-
11,30-18,30. Pref.: 18,30.
La citt a portata di mano
CERCO LAVORO CERCO LAVORO
-Signora referenziata, con
esperienza e diploma A.S.A.
e documenti in regola cerca
lavoro per assistenza anzia-
ni e disabili, come baby-sit-
ter o collaboratrice domesti-
ca. Tel. 333-8296067
(24/10/12)
-Signora ucraina cerca lavo-
ro dalle 9 alle 15, tutti i gior-
ni, come collaboratrice do-
mestica o per assistenza an-
ziani e disabili. Tel. 334-
7249122 (24/10/12)
-Attualmente disoccupato
cerco lavoro come magaz-
ziniere operaio generico,
esperienza ventennale, di-
sponibilit immediata. Tel.
339-3445369 (24/10/12)
-Quarant'anni, cerca lavoro
come baby sitter, collabora-
trice domestica o badante.
Buona pratica con bambini
e anziani. Referenziata. Tel.
380-7549229 (24/10/12)
-Insegnante tedesco e ingle-
se disponibile per lezioni/ri-
petizioni. Tel. 328-2744678
(24/10/12)
-Signora ucraina, 45enne,
cerca lavoro per assistenza
anziani. Documenti in rego-
la, ottimo italiano. Tel. 320-
3479614 (24/10/12)
-Signora con attestato
HACCPoffresi part time per
aiuto mense, bar o trattorie a
Segrate e limitrofi. No ore
notturne. Tel. 349-6527904
(10/10/12)
-Referenziata e con espe-
rienza, cerco lavoro come
badante. Disponibile 24 ore
su 24. Tel. 327-0328934
(10/10/12)
-Signora italiana di 49 anni
cerca bimbo piccolo da ac-
cudire e crescere, full time
o a ore, referenziata, vivo a
Redecesio, mi sposto senza
problemi. Tel. 340-3435488
(10/10/12)
-Signora con esperienza, re-
ferenziata e con diploma per
assistenza cerca lavoro co-
me badante. Tel. 320-
9207119 (10/10/12)
-Signora bella presenza, di-
namica e pratica: sala, cuci-
na, bar, cerca lavoro in ri-
storante nel fine settimana
serale. Tel. 339-4093980
(10/10/12)
-Referenziata offresi come
badante o baby sitter o do-
mestica. Massima seriet.
Tel. 327-5526953
(26/09/12)
-Collaboratrice domestica
referenziatissima, esperien-
za decennale presso Milano
2, offresi anche per cura
bambini. Tel. 340-6010280
(26/09/12)
-Signora (pensionata) uso
PC, lavori di segreteria, af-
fidabile, precisa, aspetto
giovanile con ottime refe-
renze cerca lavoro anche
part-time. Tel. 347-3591702
(26/09/12)
-Per persone anziane o in
difficolt che hanno bisogno
di fare la spesa, di essere ac-
compagnati a delle visite
mediche, o qualsiasi altro
bisogno contattatemi. Prez-
zi modici e disponibilit dal
luned alla domenica. Tel.
338-3898472 (26/09/12)
-Signora referenziata offre-
si come domestica, baby-sit-
ter, per stiro o pulizie con-
domini e uffici. Tel. 327-
1644541 (26/09/12)
-Ragazza diciottenne refe-
renziata si offre come baby
sitter nelle ore serali e come
aiuto compiti per i bambini
della scuola elementare. Tel.
339-3133656 (26/09/12)
VENDO-AFFITTO VENDO-AFFITTO
-Vendo macchina da maglie-
ria Brother 2 frontura pi
una di scorta, rimagliatrice,
bobinatore, carrello per tra-
fori, pinza per lavorazione
a due colori. Prezzo da con-
cordare. Tel. 339-2752828
(24/10/12)
-Vendo Toyota Yaris Sol
1000 benzina, 5 porte, Eu-
ro 4, climatizzata, anno
2003, buone condizioni, re-
golarmente tagliandata e te-
nuta in box. Euro 2.900 tratt.
Tel. 338-2733343
(10/10/12)
-Vendo bici mountan bike
donna misura media usata 3
volte. Euro 140. Tel 347-
3474193 (10/10/12)
-Vendo giaccone di marmot-
ta Frigerio come nuovo, mo-
dello giovanile, taglia uni-
ca. Foto disponibile via
email su richiesta, visibile a
San Felice. Prezzo euro 300.
Tel. 338-5784474
(10/10/12)
-Vendesi o affittasi box sin-
golo in condominio residen-
ziale in via De Amicis (zo-
na mercato). libero subito.
Tel. 348-2301306
(10/10/12)
-Vendo compressore lt 100
motore HP2 trifase 380
in ottimo stato. Tel. 346-
0287194
-Vendesi caffettiera Lavazza
"AModo Mio" marca Saeco
con garanzia. usata pochis-
simo. Tel. 348-2301306
(10/10/12)
-Affittasi 2 locali e servizi,
semiarredato, 68 mq, in Se-
grate zona Cascina Ovi, eu-
ro 700 spese comprese. Tel.
335-5724359 (26/09/12)
-Affittasi bilocale di mq 60
a Redecesio completamente
arredato. Tel. 328-7388512
(26/09/12)
-Vendo armadio-letto in le-
gno completo di scrivania
ribaltabile e materasso sin-
golo a scomparsa, visibile a
Rovagnasco. Tel. 347-
7503072 (26/09/12)
-Vendo lettino bianco per
bimbo con cassettone, ma-
terasso e accessori vari in
ottime condizioni. Prezzo 60
euro. Tel. 347-3231893
(26/09/12)
-Vendo in via Amendola, a
Rovagnasco di Segrate, tri-
locale di mq 88, doppia
esposizione, box e cantina,
tutto in ottimo stato. No
agenzie. Tel. 347-7503072
(26/09/12)
-Al miglior offerente vendo
auto Honda Insight Elegan-
ce 1.3 grigio metallizzato
vinta a un concorso, imma-
tricolata novembre 2011.
Consumo misto 22,73
Km/litro. Tel. 339-3291821
(26/09/12)
-Affitto box condominiale
al Villaggio Ambrosiano via
delle Begonie/San Carlo,
cancello automatico. Tel.
339-6263037 (26/09/12)
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Le inserzioni sono gratuite e vanno inviate allindirizzo:
Segrate Oggi - via Cellini 5, 20090 Segrate
Oppure possono essere spedite via fax al num. 02.2139372
o via email allindirizzo: mercatino@segrateoggi.it
Preghiamo di formulare inserzioni brevi.
La direzione del giorna-
le non si assume alcuna
responsabilit sul con-
tenuto delle inserzioni.
La campagna vaccinale contro l'influen-
za stagionale 2012-2013, avviata uffi-
cialmente da pochi giorni, ha gi conqui-
stato lonore della stampa. Infatti suc-
cesso che due milioni di dosi di vacci-
no sono state bloccate dall'azienda pro-
duttrice a causa di risultati inattesi nei
test di controllo. I detrattori della vac-
cinazione ne hanno approfittato per ri-
badire che vaccinarsi pericoloso, i fau-
tori hanno ribattuto che eventi come
questo indicano invece che i controlli
ci sono e che quindi i vaccini sono sicu-
ri. Al Ministero dicono comunque che la
campagna vaccinale non subir ulte-
riori ritardi, poich il quantitativo di vac-
cini mancante - rispetto al fabbisogno
nazionale, stimato in 10-12 milioni di
dosi - sar assicurato dalle altre aziende
produttrici di vaccini antinfluenzali. In-
somma, l'incidente non dovrebbe avere
grosse conseguenze sulla campagna vac-
cinale, che durer fino a met dicem-
bre. Gli esperti epidemiologi ci dicono
che linfluenza di questanno sar di-
stinta da quella dellanno scorso e pi
impegnativa: distinta perch causata da
ceppi diversi da quelli degli ultimi tre
anni ed impegnativa perch noi non sia-
mo immunizzati verso questi ceppi.
Esattamente, circoler ancora il ceppo
pandemico del 2009 (il virus A/H1N1,
quello della influenza suina), ma af-
fiancato da altri due ceppi mai incon-
trati prima e contro i quali non abbia-
mo anticorpi. In ogni caso, linfluenza
non va sottovalutata, perch i virus che
la causano sono dei trasformisti e cerca-
no sempre di sfuggire al controllo del
nostro sistema immunitario. Natural-
mente non tutte le persone sono sog-
getti a rischio, quindi le raccomanda-
zioni riguardano specie i vecchi, i bam-
bini, i soggetti debilitati e coloro che la-
vorano a contatto col pubblico. Secon-
do gli esperti del ministero, quest'anno
il male di stagione potrebbe mettere a
letto da 4 a 6 milioni di italiani - a secon-
da del freddo che far - a partire da fi-
ne novembre e con un picco a dicem-
bre-gennaio (quella che gira adesso non
influenza stagionale, ma unaltra vi-
rosi). Chi vuole vaccinarsi lo deve fare
entro novembre, presso la nostra ASL
Mi2 in via Amendola nelle date che sa-
ranno comunicate a breve oppure pres-
so il suo medico di famiglia. La coper-
tura assicurata dal vaccino ha la durata
di tre mesi, quindi operativa fino a feb-
braio, dopo la fine del picco. Ma la vac-
cinazione antinfluenzale sicura? Gli
esperti dicono che gli effetti collaterali
della vaccinazione sono in genere lievi
e sopportabili: arrossamenti o induri-
menti locali, oppure leggeri malesseri
nei due giorni successivi. Quanto al-
laspetto pratico, ricordiamo il consi-
glio-base che abbiamo pubblicato lo
scorso anno: se ci ammaliamo, possia-
mo usare un antinfiammatorio da auto-
medicazione, ma se dopo 3-4 giorni non
si registra un miglioramento bene con-
sultare il medico. Altrettanto importan-
te non fare gli eroi e non andare al
lavoro quando si malati.
Salute!
PREVENZIONE Quella in arrivo composta da ceppi diversi da quelli degli ultimi 3 anni
Arriva uninfluenza bastarda
sarebbe opportuno vaccinarsi
a cura di Santina Bosco
Starnutisce. Sar il raffreddore. Tossisce: sar bronchite.
Starnutise, tossisce e ha la febbre. Sar polmonite? Meglio
correre al pi presto dal medico prima che sia troppo tardi.
quanto sta succedendo al Milan, alle prese con una crisi
preoccupante alla quale lo staff tecnico e dirigenziale dovr
porre rimedio con un cambio in corsa di mentalit
(dimentichiamo il blasone, chi siamo stati, i trofei, le nostre
presuntuose ambizioni e diamoci da fare per ricominciare a
fare punti, non importa come: urgono punti e nientaltro prima
di piombare nel panico). Allegri, tradito dalla societ, deve
capire che quando piove si apre lombrello e quando fa freddo
ci si mette il cappotto. Al diavolo il bel gioco. Nellemergenza
bisogna avere lumilt di indossare abiti provinciali purch
portino alla salvezza. Ess, perch questo Milan ha ancora la
carrozzerria di una Ferrari, ma il motore di una modesta
Fiat. Il suo depauperamento tecnico iniziato pochi anni fa con
le cessioni di Shevchenko, Kak e Pirlo proseguito
questanno con un autentico smantellamento (bastino
Ibrahimovic, Thiago Silva, Seedorf, Nesta, Inzaghi, Gattuso)
sostituiti con Pazzini, De Jong, Zapata, Constant, Traor,
Bojan e Niang, consegnati i quali Galiani ha avuto la perfidia
di dire ad Allegri Adesso sono cavaoli suoi, la rosa da
prime posizioni. Enn caro Adriano, anche se siamo convinti
che tu non la pensi cos dovevi stavolta essere pi realistico e
prudente. Cos rischi di mandare Allegri al massacro senza sue
colpe specifiche. Cosa che probabilmente accadr in questa
settimana se la squadra lascer le penne in Champions a
Malaga e non risorger in campionato col Genoa. Una trama
gi scritta nel copione-calcio dopo il mercato che ha lasciato la
squadra al freddo e al gelo. La trovata del ritiro solo
pannicello caldo, fumo negli occhi dei tifosi gi lacrimanti di
rabbia e di delusione. E rimasti senza convincenti spiegazioni.
Comunque in bocca al lupo vecchio Diavolo. E si salvi chi pu.
Vista dal PEP
di Beppe Maseri
Milan, una crisi che
non sorprende affatto
14
24 ottobre 2012
Sport
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
La boxe arriva a Segrate. E i
segratesi la accolgono con
grande entusiasmo. Tra le tri-
bune gremite del Palazzetto
dello sport di via 25 Aprile (i
seggiolini vuoti si contavano
sulle dita di una mano) an-
dato in scena lo scorso vener-
d il titolo italiano professio-
nisti categoria superleggeri.
Che ha visto confermarsi
campione, davanti al suo pub-
blico, il 26enne segratese Re-
nato De Donato, che difende-
va la cintura dallassalto del
parmense Alfredo Di Feto.
DILETTANTI, TRIONFO
DELLASEGRATE BOXE
- In questa cornice sportiva,
inusuale per la citt, organiz-
zata da Boxe Cavallari e Se-
grate Boxe insieme con il Co-
mune di Segrate, prima dei
professionisti, si sono messi
alla prova davanti al pubblico
di casa anche due talenti del-
la Segrate Boxe, Alessandro
Alloro e il talentuoso Bien Je-
rome Aquino, allenati dal
maestro Luca Mulas. Alloro
ha maltrattato il suo sfidante,
Daniele Andreoli, in un match
della durata di tre riprese.
BJ Aquino, classe 1995, si
ritrovava davanti un avversa-
rio di due anni pi anziano,
Charaf Eddine Zidouh, ma
ancora inesperto consideran-
do i soli due incontri allatti-
vo contro i sedici della pro-
messa segratese. Zidouh con-
trariamente alle aspettative
partito mettendo alle corde
lavversario, forse un po
emozionato. Aquino ha fati-
cato, ma alla fine ai punti ha
avuto la meglio sullavversa-
rio. Il terzo match in program-
ma tra i dilettanti stato vin-
to da un altro talento della
Martesana, Carlo Olimpio,
classe 1980, in forza alla Bo-
xe Cernusco.
I PROFESSIONISTI - Il
primo match dei tre in pro-
gramma tra i professionisti ha
visto affrontarsi nella catego-
ria welter Riccardo Pintaudi
e Zoran Didanovic. Litalia-
no, imbattuto da quando
professionista, si scatenato
mettendo da subito sotto pres-
sione lavversario, che ha
mollato per K.O. alla seconda
ripresa. Nel secondo incon-
tro, categoria superpiuma, a
sfidarsi erano il campione ita-
liano Andrea Scarpa e Istvan
Patrovics, dalle statistiche un
collezionista di sconfitte, per
un test match. Andrea Sugar
Ray Scarpa domina la pri-
ma ripresa, i suoi duri colpi
fanno piegare le gambe del-
lavversario. Nella seconda il
pallino del gioco rimane nel-
le mani dellitaliano, che co-
stringe al K.O. tecnico il ser-
bo.
DE DONATO MANTIENE
LA CINTURA - Dopo un
posticipo di venti minuti do-
vuto alle esigenze tv di Rai-
Sport, che ha trasmesso in di-
retta lincontro, sono saliti sul
ring De Donato e Di Fe-
to. Lidolo di casa, il se-
gratese di Lavanderie
Renato De Donato, si
presentato in pantalon-
cini bianchi e una tene-
brosa maglia nera con
cappuccio. Supportato
dal pubblico amico, il
segratese ha messo su-
bito in mostra tutte le
sue qualit.
Al primo gong, De Do-
nato partito forte con due
colpi al volto dellavversario,
schivando i colpi con rapidi-
t notevole. Nella seconda ri-
presa Di Feto sembrato met-
tere in difficolt il beniamino
di casa, che nel terzo round
ripartito per alla grande con
un preciso gancio al mento.
Dalla quarta alla sesta ripre-
sa dominio De Donato. Nel-
la settima il segratese sembra
accusare la fatica, non riesce
a colpire lavversario e nel-
lottava subisce un colpo vio-
lento al volto, che assorbe ri-
partendo subito allattacco
con una serie di colpi al ber-
saglio che vanno a buon se-
gno. il preludio al succes-
so che arriva alla decima ri-
presa: proprio allo scadere De
Donato colpisce infatti in vi-
so Di Feto, mettendo a segno
una serie di colpi precisi evi-
tando i colpi del parmense. Il
verdetto della giuria unani-
me: tutti e tre i giudici decre-
tano De Donato vincitore, un
giudice addirittura con un
punteggio di 100. La folla ap-
plaude, una standing ova-
tion, i pi giovani tifosi del
pugile segratese salgono sul
ring e abbracciano il benia-
mino di casa, che alza al cie-
lo la cintura di campione ita-
liano.
Alessandro Cassaghi
BOXE Pubblico numeroso e grande partecipazione emotiva nella storica riunione tenutasi al Palazzetto dello Sport di via 25 Aprile
De Donato tricolore dei superleggeri
Il beniamino di casa batte nettamente ai punti lo sfidante Di Feto - Vittoria anche per Aquino e Alloro, talenti della Segrate Boxe
Due vittorie sul campo per la
Gamma Basket Segrate che
prima si sbarazza di Social
Osa 83-65 e poi batte la capo-
lista Mojazza in trasferta 76-
88. Quattro punti in saccoccia
per i giallorossi di coach Co-
lombi? Purtroppo no. La giu-
stizia sportiva infligge una
pesante sconfitta per 0-20, si
legge sul comunicato della
FIP, per posizione irregola-
re di giocatore determinata
da inosservanza delle norme
relative alle modalit di tesse-
ramento. Traduzione: il ca-
pitano della Gamma Basket,
Livio Polo (autore di una pre-
stazione sontuosa contro So-
cial Osa) avrebbe dovuto sal-
tare due giornate di campio-
nato per via della squalifica
rimediata in seguito a un
comportamento inopportu-
no nei confronti dellarbitro
al termine della partita di pla-
yoff contro Cesano Boscone.
Alla Gamma per si pensa-
va che le giornate da sconta-
re fossero le prime due, cos
stato deciso di aspettare per
tesserare il giocatore. Una
volta tesserato e passate le
prime due giornate, stato
schierato sul parquet contro
la squadra milanese. Solo in
un secondo momento arri-
vata la sanzione: il giocatore
avrebbe dovuto infatti salta-
re le prime due gare da tes-
serato. Il presidente Biraghi
si addossa le colpe: Da
quanto appreso dopo conti-
nue telefonate in Federazio-
ne, Livio avrebbe dovuto sal-
tare le prime due giornate di
campionato. La scelta di tes-
serarlo successivamente
stata mia, stato un errore di
procedura e me ne assumo la
responsabilit. Se a fine cam-
pionato mancheranno due
punti per raggiunger i pla-
yoff, la colpa sar esclusiva-
mente mia. Dopo aver par-
lato della vicenda-Polo, il
presidente ha parole anche
per lintera squadra e per il
nuovo corso iniziato que-
stanno: Siamo contenti per
la fusione tra Gamma Basket
e Millennium Cernusco. I
giocatori assorbiti hanno gio-
cato in C2 la passata stagio-
ne: Frigerio, Geroli, Guerra
e Molisani sono cestisti ta-
lentuosi, ora spetta alla squa-
dra trovare la quadratura del
cerchio ed inserirli negli
schemi di gioco. Dovranno
anche ritrovare la giusta con-
dizione atletica per via del di-
verso lavoro di preparazione
svolto rispetto alle passate
stagioni. Pi complessa la
dinamica analizzata da coach
Colombi: Il gruppo avr bi-
sogno di tempo per trovare
la giusta armonia. Il proble-
ma della squadra di natura
psicologica, di approccio al-
la sfida. Per tre anni a fila la
Gamma ha lottato per i pla-
yoff, e per tre anni a fila Cer-
nusco ha lottato per i pla-
yout....
Alessandro Cassaghi
Classifica Serie D regiona-
le: Basketown 8; Basket Mel-
zo, Lodi, Varedo, Paderno,
Mojazza, S. Carlo 6; Casal-
basket, Social Osa, Gamma
Basket 4; SantAmbrogio, C.
Monzese, Bocconi, Bresso 2;
Rho, S.Pio X 0
BASKET Tolta la vittoria sul Mojazza. Il presidente: colpa mia
Gamma ko per limpiego
dello squalificato Polo
Riparte il campionato per la
Volley Segrate, questa volta
in serie B2. E non delude le
aspettative. Due vittorie in
due partite catapultano la
squadra di coach Eccheli ai
piani alti della classifica. La
prima di campionato vede i
leoni gialloblu battere 3-1 la
Pastificio Avesani Verona,
per poi maltrattare a domici-
lio la Colombo Agliate
Brianza 0-3. Abbiamo cer-
cato di preparare la partita
nel migliore dei modi, Aglia-
te Brianza partiva favorita ed
tuttora una delle pi forti
squadre del girone - ha com-
mentato un soddisfatto Mas-
simo Eccheli, allenatore - ha
fatto vedere sul campo buo-
ni valori tecnici, temevamo
la sconfitta. Ho dovuto sosti-
tuire il palleggiatore titolare,
linfortunato Tescaro, con
Sbertoli, un giocatore classe
98 allesordio di categoria.
Non penso che negli ultimi
ventanni vi siano stati ragaz-
zi di 14 anni titolari in serie
B2, questo a testimonianza
dellottimo lavoro svolto dal
nostro atleta. Oltre alle do-
ti sopraffine del giovane pal-
leggiatore, che ha dimostra-
to grande capacit nella di-
stribuzione di palloni utili, la
squadra si mossa bene in
campo aggredendo la difesa
avversaria. Buon contributo
alla causa lhanno portato i
due senatori, capitan Max
Russo e Riccardo Spairani.
Salto di categoria al primo
anno, dopo la discesa in B2?
Troppo presto per parlarne,
anche se la rosa sembra com-
petitiva e ben attrezzata per
arrivare fino in fondo, Per
sapere se ci sar il salto di ca-
tegoria dovremo aspettare la
fine del girone di andata,
dobbiamo prima studiare gli
avversari e capire quanto gap
ci distanzia dalle altre squa-
dre - spiega con prudenza
Eccheli - Mi piace dire che
la squadra come un cantie-
re a cielo aperto. La rosa che
sto gestendo in campo gio-
vane ed ha ampi margini di
crescita, doveroso tenere
lasticella alta quando hai a
che fare con giovani cos pro-
mettenti. Prossimo impegno
casalingo per la Volley Se-
grate fissato per domenica
28 ottobre contro la capoli-
sta Spaggiari Bollate.
A.C.
Classifica serie B2 girone
B: Canottieri Ongina, Spag-
giari Bollate, Volley Segrate
1978, Viadana Volley, B&B
Bedizzole 6; Sol Montecati-
ni 5; Conto Italiano Mantova
3; Agricola Duemila Isola 2;
CBL Costa Volpino, Volley
Milano 1; Argentia Gorgon-
zola, Pastificio Avesani,
Agliate Brianza, Bellusco 0
VOLLEY Due successi nelle prime due partite di campionato B2
Sbertoli (14 anni) titolare
E il palleggiatore incanta
PREDESTINATO
Riccardo Sbertoli,
palleggiatore classe 1998,
ha esordito in serie B2 a
soli 14 anni con una grande
prestazione. Il giovane
segratese ha gi ricevuto
svariati premi a livello
provinciale e regionale.
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
15
24 ottobre 2012
Calcio
Trasferta trionfale, lo scorso
15 ottobre, per il settore gio-
vanile della Polisportiva Cit-
t di Segrate. Una corazza-
ta, a giudicare dai risultati
del 12 Trofeo Carlo Zac-
chera, organizzato a Bave-
no sulle sponde del Lago
Maggiore. Che i giovani se-
gratesi, sotto una pioggia a
tratti molto intensa, hanno
letteralmente sbancato: le
sette squadre del vivaio che
hanno partecipato alla tra-
sferta (Esordienti 2000 e
2001, Pulcini 2002, 2003 e
2004, Piccoli Amici 2005 e
2006 - per i quali non erano
previste classifiche e trofei)
sono tornate infatti al Don
Giussani di Redecesio con
un bottino di cinque primi
posti e un secondo piazza-
mento. Un vero e proprio re-
cord, celebrato con una bel-
la premiazione organizzata
dai padroni di casa del Ba-
veno Calcio in compagnia
del comico Angelo Pintus di
Colorado Caf.
ESORDIENTI 2000 - Fe-
stival del gol per gli Esor-
dienti 2000 di mister Cioffi.
I Leoncini sono andati a se-
gno con 9 elementi su 13, an-
che se penalizzati dagli spa-
zi del terreno di gioco, pi
adatto per giocare a sette che
a nove. Tre vittorie su tre
partite (k.o. i lodigiani del
Fissiraga, Baveno e i verba-
nesi del San Francesco) con
diciannove gol segnati - che
hanno garantito il primo po-
sto ai gialloblu - danno lidea
della crescita tecnica del
gruppo. Ma anche tattica:
gioco palla a terra e veri e
proprio schemi di gioco sul-
le palle inattive che si sono
visti in campo stanno pre-
miando il gran lavoro dello
staff tecnico.
ESORDIENTI 2001 - Nel-
la prima partita i ragazzi di
mister Vegetti hanno travol-
to 9 a 0 lArconatese. Pareg-
gio nella seconda sfida con-
tro il Suna Verbania. Nel po-
meriggio la sconfitta per 3 a
2 contro i padroni di casa del
Baveno in un match molto
combattuto ha garantito ai
segratesi il secondo posto.
PULCINI 2002 - Bottino
pieno anche per i Pulcini di
mister Rombati, che hanno
vinto il premio riservato alla
loro categoria con tre vitto-
rie, dieci gol segnati e solo
uno subito. Niente da fare
per i padroni di casa del Ba-
veno (1-0), per i piemontesi
del Valdengo (7-0), per il Fis-
siraga di Lodi (2-0).
PULCINI 2003 - I leoncini
2003 di Mister LErede con-
tinuano la loro striscia di vit-
torie conquistando anchessi
il primo posto, vincendo tut-
te e tre le gare nonostante la
pioggia sconfiggendo Fissi-
raga, Comignago e Baveno.
PULCINI 2004 - Finisce co-
me lanno scorso, quando
erano Piccoli Amici, il tor-
neo dei Pulcini 2004 di mi-
ster Piccolo. Tre vittorie in
altrettante gare il bilancio
della giornata di calcio, che
ha portato a Segrate lenne-
simo trofeo. Sontuoso anche
il pallottoliere di 2004, che
hanno chiuso il Zacchera
con quattordici gol fatti e ad-
ditittura nessuno subito (con-
tro Baveno, Fassiraga e Co-
mignano). Risultato di una
grinta e di una determinazio-
ne incredibili su un campo
ai limiti della praticabilit.
CANTERA GIALLOBLU Al 12 Trofeo Zacchera impressionante prova delle squadre del settore giovanile segratese
Scuola calcio pigliatutto, show a Baveno
In campo Piccoli Amici, Pulcini ed Esordienti. Il bottino? Su sei squadre iscritte al torneo, cinque primi posti
Grande impresa della Poli-
sportiva Citt di Segrate che
nel settimo turno di campio-
nato andata a vincere per
2-0 in casa della capolista
La Spezia, fino a quel pun-
to imbattuta e con ben 16
punti allattivo. Dopo due
mezzi passi falsi e un punto
conquistato in due gare, la
Polisportiva era gi tornata
alla vittoria nel turno prece-
dente, battendo per 1-0 il
Pantigliate al termine di una
gara molto sofferta: la rete
decisiva era stata messa a
segno nel finale ad opera del
solito Marco Sircana, ma il
Pantigliate aveva venduto
carissima la pelle per 90 mi-
nuti, pur essendo in coda al-
la classifica.
Il vero capolavoro del Se-
grate arrivato per in que-
stultimo turno, con lauto-
ritaria vittoria per 2-0 con-
quistata sul campo della ca-
polista. La rete di Naydenov
nel primo tempo ha suggel-
lato unottima prima frazio-
ne disputata dal Segrate, che
ha avuto anche altre occa-
sioni per segnare.
Nella ripresa la squadra di
casa ha spinto con insisten-
za alla ricerca della rete del
pareggio, ma i gialloblu
hanno tenuto molto bene
(anche grazie a degli ottimi
interventi del portiere Ma-
iolo) e nel finale Anesi ha
trovato il gol del raddoppio
con un bel tiro da fuori area.
Nelle prime sei giornate la
compagine del La Spezia
aveva ottenuto ben 5 vittorie
ed un pareggio, incassando
solamente due reti: la vitto-
ria gialloblu ha
quindi il sapore del-
la grande impresa ed
un giusto ricono-
scimento al gioco
della squadra. Ave-
vo detto ai ragazzi
che se volevamo ri-
manere in certe po-
sizioni dovevamo
dare certi segnali e,
come sempre, mi
hanno subito accon-
tentato - ha spiega-
to mister Alberto
Omini nel dopopar-
tita - stata una
grande prestazione
di maturit da parte
di tutta la squadra,
contro un avversa-
rio temibilissimo,
molto fisico e scorbutico.
Pur avendo tanti giocatori
indisponibili, il gruppo non
ne risente perch chiunque
entra in campo d sempre il
massimo; posso solo elogia-
re questi ragazzi, che sono
davvero eccezionali. Noi
non ci poniamo obiettivi,
per ovvio che la squadra
si diverte e siamo tutti con-
tenti di essere nelle primis-
sime posizioni e faremo di
tutto per rimanerci.
Grazie a queste due vittorie
il Segrate si colloca al se-
condo posto con 14 punti,
in coabitazione con lo Spor-
ting L&B, a due lunghezze
proprio da La Spezia. Nel
prossimo turno ricever la
Nuova Acop Zelo, che do-
po un inizio difficile ha col-
to la sua prima vittoria pro-
prio nellultima gara di cam-
pionato.
Giacomo Lorenzoni
Prossimo turno: domeni-
ca 28 ottobre, ore 15.30
(Centro sportivo Don
Giussani, via Donizetti,
Redecesio): Citt di Segra-
te-Nuova Acopo Zelo
Classifica (1a categoria
Lombardia - Girone L):
La Spezia 16, Sporting
L&B 14, Polisportiva Citt
di Segrate 14, Sordio 13,
Cernusco 11, Frog Milano
11, Calvairate 10, Savorelli
10, Vidardese 9, Palazzo Pi-
gnano 8, Villatavazzano 8,
Crespi Morbio 7, Centro
Schuster 7, Real QCM 6,
Nuova Acop Zelo 6, Panti-
gliate 3
CALCIO/ 1A CAT. La squadra (altre due vittorie) gioca, convince ed 2a in classifica
Del Segrate c da fidarsi
Che colpo contro La Spezia
Il bulgaro Vasil
Naydenov, 29
anni,
centrocampista.
Ha messo a
segno il primo
gol nella vittora
contro la
capolista La
Spezia
Cinque vittorie conquistate in altrettante gare, 14 gol
segnati e solamente uno subito. Fin dal precampionato cera
grande curiosit intorno alla nuova Fulgor di Ivan
Tommasello, ma forse nemmeno il pi ottimista dei tifosi
poteva immaginare un inizio di stagione cos scoppiettante.
Nelle ultime due gare il gruppo del presidente Brunelli ha
prima battuto per 3-0 la Golden Ausonia e poi ha sconfitto per
2-0 il San Giorgio Limito, grazie alle reti messe a segno da
Inga (grande conclusione da 35 metri) e Cicero. La squadra
gioca bene, mostra ottime individualit e soprattutto incarna
alla perfezione il carattere battagliero del proprio allenatore-
giocatore. Sono davvero contento, se a giugno mi avessero
detto che dopo cinque giornate la squadra sarebbe stata a
punteggio pieno ci avrei messo la firma - commenta
Tommasello - contro il San Giorgio la squadra stata un po
contratta nel primo tempo ma poi uscita alla distanza,
sintomo anche di unottima condizione fisica. Ora i ragazzi
sentono un po di pressione, ma stiamo lavorando bene sotto il
profilo psicologico, sono convinto che continueranno a
rispondere alla grande sul campo. Le premesse per una
grande stagione ci sono tutte e si intuisce gi che il duello per
la promozione sar con il San Vito Tribiano, anchesso a
punteggio pieno. Le due squadre stanno facendo il vuoto in
classifica, con 6 punti di vantaggio sulle inseguitrici. Tra
queste, il Marek Segrate, che ha riposato nellultimo turno ma
che rimane al terzo posto; nella gara precedente la squadra di
Novegro aveva ottenuto la terza vittoria, imponendosi per 1-0
in casa della Virtus Real Milanese. Nel prossimo turno sar la
Fulgor a far visita a questultima, mentre il Marek andr a
giocare sul terreno dellaltra capolista a Tribiano. (G.L.)
Classifica (3a categoria Milano - Gir. C): Tribiano 9, Fulgor
Segrate 9, Marek Segrate 6, Mecenate 5, A.L.G.O. 4, Virtus
Real Milanese 3, Dindelli 3, Macallesi 3, Peschiera B. 3,
Sacro Cuore 3, Scarioni 1, San Giorgio Limito 1, Ausonia 0

CALCIO/ 3A CAT. I rossoneri stupiscono


Fulgor inarrestabile
cinque su cinque
Il Marek nella scia
PIOGGIA DI GOL
E... DI COPPE
In alto, a sinistra, i
Pulcini 2003 di mister
Davide LErede. A
destra, la squadra dei
Pulcini 2002 insieme
con lallenatore Luca
Rombati. Qui a fianco,
a sinistra, gli esordienti
2000 con il tecnico
Michele Cioffi. A
destra, i pulcini 2004
festeggiano il secondo
trionfo consecutivo al
torneo organizzato sul
lago Maggiore dal
Baveno Calcio. La
scuola calcio della
Polisportiva ha chiuso
il torneo Zacchera, a
Baveno, con cinque
primi posti e un
piazzamento donore
su sei squadre
partecipanti.
16
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Benvenuto Cellini 5
www.segrateoggi.it
24 ottobre 2012
redazione
pubblicit
amministrazione