Sei sulla pagina 1di 16

Via Roma 23 - 20090 Segrate (MI)

tel. 02.87072361
per vivere il benessere
di 3 giorni di mare
basta trascorrere 30 minuti
in un piccolo ambiente dai grandi benefici
TUTTI I TRATTAMENTI SONO DA CONSIDERARSI A SCOPO DI BENESSERE FISICO E NON TERAPEUTICO
2
quindicinale di attualit, politica e cultura 2 MAGGIO 2012 - anno XLI - n. 8
il giornale della tua citt
Editore Milano Communication srl - Redaz. via Conte Suardi 84 - 20090 Segrate (MI) - Poste Italiane Spa - Spediz. in abb. postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 2, DCB Milano - Reg. presso Trib. di Milano n. 369 19/11/1974 - Costo di una copia: 1 euro
SERRAMENTI IN ALLUMINIO, LEGNO E PVC
CASSONETTI - TAPPARELLE - PERSIANE
ZANZARIERE - PORTE BLINDATE E INTERNE
INFERRIATE - FABBRO - PORTE BASCULANTI
BOX ANCHE MOTORIZZATE
RB SERRAMENTI
SNC
20090 Segrate (MI) - Via Borioli, 8
Tel. e Fax 02.26923131
Cell. 336 444 776
Possibilit di
detrazione
fiscale fino
al 55%
Musica, nel 2013
la scuola civica
nel rinnovato
palazzo comunale

A PAGINA 10
Tutta Rovagnasco
mobilitata
per preparare la
festa di San Vittore

A PAGINA 9
LINIZIATIVASabato 12 maggio open day in municipio. Si parte da Cascina Commenda alle 9,30
Comune aperto e in... passerella
con inaugurazioni e Api dOro 2012
Il Comune apre le porte ai
cittadini. Appuntamento a
sabato 12 maggio per ledi-
zione 2012 di Comune
Aperto, giornata per cono-
scere gli uomini e i luoghi
dellamministrazione citta-
dina. E molto altro. Si parte
alle 9,30 con una colazione
offerta da Euro Spin alla Ca-
scina Commenda: per arri-
vare in municipio la prima
tappa sar sulla nuova pas-
serella della Cassanese, che
per loccasione sar inaugu-
rata ufficialmente. Sar poi
presentato il percorso
Sport&Fitness del Centro-
parco, per poi arrivare in
municipio e visitare lo spor-
tello sanitario comunale e
larea S@C insieme con il
sindaco e gli assessori. Pi
tardi, alle 11,30 sar la vol-
ta della consegna delle be-
nemerenze civiche, le Api
doro, la cui cerimonia si
svolger presso laula con-
siliare e sar seguita da un
aperitivo. Durante tutta la
giornata, in via Primo Mag-
gio bancarelle di commer-
cianti e hobbisti, assieme a
giochi e divertimenti per
bambini e una degustazione
di prodotti dellazienda Pas-
soni, che gestisce la vicina
Casa del Latte.
Un 25 Aprile rispettoso
Grandi assenti le scuole
Milano 2, c un piccolo Eden sotto casa
Uaasdasdasdasdasdasdasdasdasdasanese
Da questo numero Segrate
Oggi dedicher, ogni due
settimane, una pagina al
mondo dellambiente e degli
animali segratese. Andremo
a scoprire luoghi, iniziative,
problemi e proposte. Anche
con il vostro aiuto: allin-
terno troverete le indicazio-
ni per partecipare con le vo-
stre storie e le vostre imma-
gini.
scontro tra democratici e Carroccio dopo lapertura allopposizione sui grandi temi cittadini
Pd-Lega, ora sono scintille
Maggioranza solida, per i lumbard. Giove: Che ne pensano sindaco e Pdl?
Avanti con il tavolo di con-
fronto con tutti i partiti che
desiderano risolvere i pro-
blemi reali, perch la no-
stra disponibilit non pu es-
sere assoggettata ad attacchi
di basso livello che tradisco-
no la mancanza di disponi-
bilit concreta a un confron-
to aperto senza polemiche
n proclami come auspica-
to dal sindaco. A smuove-
re le acque (apparentemen-
te) stagnanti della politica se-
gratese, alla finestra in attesa
del voto amministrativo, ci
pensa il Partito democratico,
che proprio ieri, con due co-
municati al vetriolo, ha get-
tato nuova benzina sul duel-
lo a distanza con la Lega
Nord.

servizio a pagina 16

a pagina 3

servizio a pagina 7

servizio a pagina 8
Ospite illustre marted
8 maggio al centro
civico Milano 2. A
intervenire al convegno
La crisi economica,
opportunit dopo la
paura - organizzato
dalla parrocchia Dio
Padre in
collaborazione con il
Comune di Segrate -
sar infatti Ferruccio
De Bortoli, direttore
del Corriere della Sera.
Appuntamento alle 21
al centro civico nei
pressi della residenza
campo. Lingresso
libero e tutta la
cittadinanza invitata
a partecipare.
Milano 2, si parla
della crisi
con Ferruccio
De Bortoli
Da questo numero uno spazio fisso per ambiente e animali. Con laiuto dei nostri lettori
Da 40.000 a 5.000 euro all'anno, da dividersi,
proporzionalmente, tra tutti i gruppi. Ovvero,
dal 2010 a oggi, una sforbiciata del 90% al
fondo destinato alle forze politiche per le
attivit istituzionali in Consiglio. La cura
dimagrante per le spese di propaganda politica
stata votata la scorsa settimana dal
parlamento locale, che si autoimposto
unulteriore stretta in tempiduri per l'economia.
Gi lo scorso anno, la politica locale aveva
accettato che la scure dei tagli riducesse da
40.000 a 9.000 il fondo destinato a volantini,
manifestazioni, corsi e spese varie. andata
oltre per il 2012, dimezzando il gi francescano
finanziamento che precipita ora a 5.000 euro
complessivi: 350 per ciascuno dei nove gruppi
pi 88 euro per ogni componente escluso il
capogruppo. Tradotto: 1.319 euro al Pdl, 790 al
Pd, 526 alla Lega, 438 a Segrate Nostra,
Insieme per Segrate, Idv e Gruppo Misto, 350
per Udc, Insieme per Segrate, Fli. Numeri che
certamente non fanno venire il capogiro. Ma
che non hanno fatto mancare le polemiche al
momento del voto.

segue a pagina 3
SOLO 5.000 EURO PER IL 2012
In due anni -90%
Cos la politica
si taglia i fondi
Volley Segrate
invincibile
al Palazzetto
Vola in semifinale
e sogna la promozione

2
2 maggio 2012
Politica
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Hanno fondato lo scorso no-
vembre il circolo cittadino di
Sinistra Ecologia e Libert,
il partito di Nichi Vendola,
intitolandolo a Enrico Ber-
linguer. Continuando una
collaborazione iniziata anni
fa con i comitati di quartiere
di San Felice e Novegro, pas-
sata per il movimento di
Grillo e sfociata poi nel su-
percomitato arrivato alle
elezioni nel 2010 con il no-
me di Segrate Domani. Gre-
gorio Procopio e Pino Di
Marzo, coppia fissa (tra alti e
bassi) della politica segrate-
se, non molla. E nonostran-
te le delusioni elettorali - fuo-
ri dal Consiglio alle ultime
elezioni di Segrate entrambi
e non eletto a Pioltello Pro-
copio con il suo progetto pa-
rallelo della lista civica Ter-
ritorio e Societ - continua-
no lattivit sotto il vessillo,
stavolta, di Sel, di cui sono
coordinatori cittadini. Abbia-
mo incontrato Procopio, il
responsabile politico.
Dalle liste civiche a un par-
tito, un percorso al con-
trario in tempi di sfiducia
verso la politica...
I partiti si sono sempre pi
allontanati dai cittadini, dob-
biamo tornare alle problema-
tiche del territorio, in mezzo
alla gente. L'esperienza nei
comitati di quartiere stata
fondamentale per capire che
i partiti devono uscire dalle
stanze della politica e riav-
vicinarsi alla gente.
Sembra un atto di sfiducia
verso le liste civiche segra-
tesi, che pure hanno avuto
buoni consensi elettorali...
Le liste civiche a Segrate
hanno perso quel valore fon-
damentale che il comitato
di quartiere, si sono troppo
finalizzate al solo lavoro in
Consiglio comunale e lo di-
mostra il fatto che sono nati
altri comitati per affrontare
problemi pi specifici.
Avete ripreso voi quel po-
sto?
Non dico che stiamo lavo-
rando meglio, ma credo che,
come partito, non dobbiamo
dimenticare i problemi del
territorio e da l costruire il
nostro programma.
Nelle stanze della politica,
intanto, ci siete alla fine en-
trati su invito del sindaco,
per il tavolo di lavoro sulla
viabilit.
La nostra idea che ora sia
pi urgente risolvere i gran-
di problemi piuttosto che fa-
re polemiche, siamo stati i
primi a chiedere un lavoro
comune e siamo contenti che
la nostra disponibilit sia sta-
ta riconosciuta anche dal sin-
daco. Certo questo non ha
niente a che vedere con la
nostra linea politica: non di-
mentichiamo quali sono le
responsabilit di chi negli ul-
timi vent'anni si disinteres-
sato di questi temi.
Come la viabilit speciale
e Tregarezzo, vostro caval-
lo di battaglia da sempre?
La viabilit speciale dove-
va essere fatta da chi dove-
va farla, perch non si capi-
sce come mai per un'opera
strategica a livello regiona-
le, come continuano a spie-
garci, Segrate deve rivolger-
si ai privati e sacrificare il
proprio territorio? I fondi an-
davano cercati altrove, e
molto tempo fa. Probabil-
mente questa amministrazio-
ne non credeva nell'effettiva
realizzazione della Brebemi.
Altrimenti, come altri hanno
fatto, avrebbe ottenuto l'in-
terramento o la delocalizza-
zione di Tregarezzo.
Lei stato, tra le altre cose,
vicinissimo al movimento
di Grillo. Che ne pensa og-
gi?
Come le fabbriche di Ni-
chi Vendola anche i meet-
up (i forum di discussione
dei gruppi locali del Movi-
mento 5 Stelle) sono legati
al territorio: mi piaceva il
Grillo che parlava di parte-
cipazione ma a livello nazio-
nale le sue recenti posizioni
mi lasciano perplesso. La po-
litica per me un valore irri-
nunciabile, la politica serve.
Come sono i rapporti con
le altre forze di centrosini-
stra?
La fine del berlusconiscmo
offre ovunque al centrosini-
stra la possibilit di parlare
di progetti e programmi. Cre-
do sia utile fare tesoro di
quanto successo a Milano e
iniziare subito un lavoro sul
programma.
E poi, primarie di coalizio-
ne?
Confrontiamoci sul pro-
gramma e poi, con le prima-
rie, sceglieremo chi sar in
grado di portarlo avanti nel
migliore dei modi.
Non avete partecipato ai la-
vori in Consiglio, come giu-
dicate il Pgt?
Avevamo in mente un Pgt
diverso: non tutto da but-
tare ma temiamo che il risul-
tato sar di essere inglobati
a Milano, saremo la Lambra-
te del futuro...
Addirittura.
Altri Comuni si sono tute-
lati, Segrate ricca ma tutto
questo verde attrezzato in
programma dovr essere
mantenuto e coster molto.
Avremmo puntato di pi sui
boschi di cintura, anche co-
me argine per l'annessione a
Milano.
Ma gi previsto un corri-
doio verde, dallIdroscalo
al golfo agricolo.
Corridoio... avremmo pre-
ferito un'autostrada verde!.
Centro commerciale, lei
stato uno dei pi acerrimi
contestatori di questo pro-
getto...
E lo sono ancora. Non un
buon affare per la citt, ne
sono convinto. Nemmeno a
livello occupazionale, per-
ch oltre ai dubbi sull'effetti-
vo numero di posti che offri-
r questa struttura dobbiamo
calcolare quanti piccoli eser-
centi, gi in ginocchio per la
crisi, saranno danneggiati.
Senza contare le disastrose
conseguenza ambientali....
Recentemente siete stati
duri con Antona e lUdc,
non c mai stato molto fee-
ling tra di voi...
Un conto collaborare e
impegnarsi su problemi spe-
cifici, un altro conto vota-
re documenti politici come
bilancio e Pgt. Tenere un pie-
de in due scarpe un gioco
di una politica che non con-
dividiamo, se si hanno le
stesse idee e medesimi pro-
getti si sta dalla stessa par-
te.
Parliamo del circolo, come
va la raccolta di iscritti e la
partecipazione?
Stiamo crescendo, anche se
per ora non abbiamo una se-
de e facciamo tesserare i
simpatizzanti alla sezione
Martesana. Abbiamo gi al-
cuni sostenitori che ci aiuta-
no e la cosa che ci fa pi pia-
cere che iniziano ad arri-
varci segnalazioni dai quar-
tieri.
Avete denunciato spesso
una mancanza di traspa-
renza nella politica segrate-
se. Quali sono le vostre pro-
poste?
Prima di tutto ci sembrava-
no assurde le spese sproposi-
tate di molti in campagna
elettorale per un posto da
consigliere. A nostro parere
ci vorrebbe, oltre a una pun-
tuale e pubblica rendiconta-
zione di costi e finanziamen-
ti, anche un tetto di spesa al-
meno a livello locale. Poi c
la nostra battaglia per la tra-
smissione online dei Consi-
glio comunali: non capiamo
le giustificazioni assurde e
incomprensibili della mag-
gioranze, abbiamo speso un
patrimonio per la nuova au-
la consigliare poi non la usia-
mo, ci vuole coraggio per-
ch cos favoriremo la par-
tecipazione dei cittadini e so-
prattutto di chi, anziano o di-
sabile, proprio non potrebbe
recarsi di persona nel luogo
protagonista della politica lo-
cale.
Federico Vigan
LINTERVISTA Parla Gregorio Procopio, responsabile locale di Sinistra Ecologia e Liberta insieme con Pino Di Marzo
Segrate diventer la nuova Lambrate
Con il nuovo Pgt rischiamo di essere inglobati da Milano: invece del verde attrezzato era meglio puntare sui boschi di cintura
Dopo aula consiliare giornali, blog, commissioni e chi pi
ne ha ne metta, la polemica politica entra pure... nel
concorso fotografico comunale. A innescarla ci ha pensato
Segrate Nostra, che ha dato indicazione al proprio folto
seguito su Facebook (pi di 1.000 fan) di votare una foto
che ritrae il golfo agricolo di Milano 2, argomento di
scontro politico principale degli ultimi anni. Inutile dire che
la foto - essendo il sistema di voto basato anche sui mi
piace del celebre social network - ha registrato un boom
di consensi surcalssando, per il momento, le altre immagini
in concorso. Tante, dato che il Comune, per questa
iniziativa, ha messo in palio premi in denaro scatendo la
vena fotografica dei cittadini. La vicenda non passata
inosservata, n in Comune n tra i partecipanti. E se da un
lato sono stati gli organizzatori a bacchettare la lista civica
di Paolo Micheli (Per favore, lasciamo fuori la politica da
questa iniziativa soprattutto per rispetto nei confronti di
tutti i partecipanti e della dignit di tutte le foto in gara,
ha postato il Comune), un piccolo confronto si aperto
anche tra gli artisti. Quando con ci saranno pi alberi,
diventeremo tutti delle statue di cemento!, uno dei
commenti politici favorevoli alla foto, che ha raccolto
ben 128 voti finora. Trovo vergognoso che un gruppo
politico inciti alla votazione di una o l'altra foto strumenta-
lizzando il concorso fotografico, il parere di uno degli
indignati. Probabilmente (e giustamente), la foto sar
esclusa dal concorso. Ma cera proprio bisogno di portare
la politica anche qui?
Settimana opendal 7
all11 maggio, organizzata
dal Comune, per promuo-
vere il servizio Piedibus
che, tutti i giorni, porta i
bambini a scuola a piedi, ac-
compagnati dai volontari
delle associazioni cittadine.
Per far conoscere ancora
meglio Piedibus, dal 7 all'11
maggio, una settimana aper-
ta ai bambini dellultimo an-
no della scuola dellinfan-
zia (tranne che per il quar-
tiere di Segrate Centro) e a
tutte le classi della scuola
primaria. Ma anche a mam-
me, pap, nonni, zii e aspi-
ranti accompagnatori. Una
simpatica iniziativa per ri-
lanciare il divertente auto-
bus umano, formato da un
gruppo di bambini passeg-
geri e da adulti autisti e
controllori. Che funziona
tutti i giorni su quattro linee
e porta a scuola i bimbi a
piedi insieme ai loro ami-
ci. Basta aspettarlo alla fer-
mata pi vicina alla propria
casa. All'orario stabilito, in-
fatti, arriva e passa a pren-
dere chiunque lo voglia uti-
lizzare. Un'occasione an-
che per ricordare i vantag-
gi di Piedibus - spiega il Co-
mune - gratis, sicuro gra-
zie alle persone fidate che
guidano i bimbi fino a
scuola; comodo perch le
mamme non devono pren-
dere lauto per uscire di ca-
sa; divertente e d l'oppor-
tunit di fare una passeg-
giata allaria aperta con i
compagni. Il Comune cer-
ca anche nuovi volontari -
accompagnatori: ha lancia-
to infatti una campagna pa-
rallela tra le sempre dispo-
nibili e collaborative asso-
ciazioni del territorio.
Un'iniziativa voluta anche
per valutare l'attivazione fu-
tura di nuove linee.
ECOLOGIA Dal 7 all11 il Comune promuove il servizio accompagnamento a scuola
Piedibus vuole farsi conoscere
Cerca clienti bimbi e genitori
LE CINQUE LINEE


Rovagnasco-Villaggio


Segrate Centro


Segrate Centro


Redecesio


Milano 2
Gregorio
Procopio e Pino
Di Marzo,
coordinatori
di Sel Segrate
Se la polemica politica
entra anche nel
concorso fotografico
ANCORA PROTAGONISTA IL GOLFO AGRICOLO
3
2 maggio 2012
Politica
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
48.000 euro
per il parco
mezzi della
Polizia locale
MANUTENZIONE
Qualcuno lha gi
battezzata la Leopolda
segratese, richiamando la
grande convention
organizzata a Firenze dal
sindaco Matteo Renzi.
Vanno avanti i preparativi
per lassemblea dei
simpatizzanti della lista
civica Segrate Nostra,
organizzata dal leader
Paolo Micheli sottoforma
di incontro aperto dove
venti personalit della
societ civile cittadina
(nomi ancora top secret) si
alterneranno, con 5 minuti
a testa, per affrontare
alcuni argomenti e
proporre 20 idee per
Segrate. Lappuntamento
sabato 19 maggio a
Cascina Ovi, dalle 9.30. Si
parler di
associazionismo, housing
sociale, risparmio di
suolo, lavoro, social
media, solidariet,
protezione civile, cultura e
amministrazione locale.
48mila euro per tenere in
ordine la flotta della polizia
locale. Questa la stima di
spesa approvata nei giorni
scorsi dal comando dei
ghisa segratesi, che hanno
rinnovato una convenzione
ad hoc con una carrozzeria
locale. Ma quanti sono i
mezzi a disposizione del
comandate Giona nei garage
della caserma di via
Modigliani? In totale, 24
automezzi, tra i quali 4
motoveicoli, 10 auto per il
pronto intervento, 2 furgoni
con a bordo kit di
detenzione e celle di bordo,
unauto civetta e due veicoli
speciali: lufficio mobile
spesso visibile sulle strade
cittadine e un pick-up con
modulo Lince. Sempre sotto
la gestione dei ghisa ci sono
poi due auto mezzi per la
protezione civile (di cui uno
con modulo spargisale) e
unaltra automobile in uso
allassociazione nazionale
carabinieri.
Probabile
unaltra area
nei pressi
del Municipio
CAR SHARING
I Car Sharing decolla a
Segrate. E potrebbe presto
raddoppiare. Dopo
linaugurazione del primo
parcheggio sperimentale
presso Segrate Village (a
pochi passi dalla stazione
ferroviaria) dove i residenti
potranno prendere in
prestito e riportare una
Grande Punto del circuito
GuidaMi di Atm, una
seconda area riservata
allauto condivisa potrebbe
essere presto a
disposizione, forse in
prossimit del municipio
di via Primo Maggio. Il
costo del servizio (12.930
euro) dovrebbe essere
infatti per il 65% coperto
da un incentivo regionale
da 8mila euro cui il
Comune di Segrate ha
chiesto di accedere nei
giorni scorsi, stanziando
nel contempo la restante
somma. Per info sul
servizio:
www.atm-mi.it/it/guidami
La Convention
alle 9,30
del 20 maggio
a Cascina Ovi
SEGRATE NOSTRA
La maggioranza va sotto e
passa con i voti delloppo-
sizione e di una parte del Pdl
una mozione di Gianfranco
Rosa (Segrate Nostra). Nien-
te di grave - politicamente
parlando -, ma un compor-
tamento poco comprensibi-
le quello del Pdl sullargo-
mento sollevato dal docu-
mento presentato da Rosa in
merito alla tutela delle tom-
be storiche al cimitero di via
Morandi. Nella mozione,
lopposizione chiedeva lim-
pegno dellamministrazione
per la salvaguardia e la ma-
nutenzione di alcuni dei ma-
nufatti pi antichi in memo-
ria di personaggi storici lo-
cali, come il partigiano Arci-
de Cristei (nella foto) o Gio-
vanni Stella, primo sindaco
della Segrate unificata a fine
Ottocento, o di importanti
famiglie del passato cittadi-
no: Papetti, Bertola, Taveg-
gia, Locatelli, Deponti e al-
tre. Di alcuni degli estinti,
infatti, come reso pubblico
dal Comune mesi fa, sareb-
be impossibile risalire agli
eredi, che avrebbero lone-
re di occuparsi delle tombe.
Tutti daccordo in commis-
sione, dove lassessore ai
servizi cimiteriali Assunta
Ronchi aveva spiegato che
tutto era gi previsto nel
nuovo regolamento del cam-
posanto in fase di stesura
(mentre va avanti liter per
laffidamento in appalto del-
la gestione dellintero cimi-
tero), specificando che se
non fosse possibile rintrac-
ciare gli eredi sar il Comu-
ne a garantire il decoro del-
le tombe storiche. In aula,
per, va in scena un poco
edificante teatrino politico.
Se lassessore ci ha spiega-
to che non serve, ritirate la
mozione, chiede il Pdl.
Niente da fare, si vota. E una
parte dei berluscones vota
insieme con lopposizione.
CIMITERO Maggioranza sotto sulla richiesta di Segrate Nostra
Tutelare le tombe antiche
Passa la mozione di Rosa
Avanti con il tavolo di con-
fronto con tutti i partiti che
desiderano risolvere i proble-
mi reali, perch la nostra
disponibilit non pu essere
assoggettata ad attacchi di
basso livello che tradiscono
la mancanza di disponibilit
concreta a un confronto aper-
to senza polemiche n pro-
clami come auspicato dal
sindaco. A smuovere le ac-
que (apparentemente) sta-
gnanti della politica segrate-
se, alla finestra in attesa del
voto amministrativo, ci pensa
il Partito democratico, che
proprio ieri, con due comu-
nicati al vetriolo, ha gettato
nuova benzina sul duello a di-
stanza con la Lega Nord. So-
lo due settimane fa era stato il
gruppo consiliare del Carroc-
cio ad attaccare duramente i
democratici rei di seminare
zizzania nella maggioranza
Pdl-Lega solida e compatta
attorno al sindaco Alessandri-
ni. Un'uscita a sorpresa,
quella dei lumbard. Arriva-
ta non a caso senza la fir-
ma degli alleati del Pdl, che
in questo momento non
sembrano avere al-
cuna intenzione di
dare sponda a bat-
taglie contro il
Pd. E che ha sca-
tenato la reazio-
ne dei bersania-
ni. Excusatio non
petita, accusatio ma-
nifesta spiega il Pd in una
nota firma del segretario Da-
rio Giove - ecco cosa ci vie-
ne in mente leggendo gli at-
tacchi della Lega che, con il
solito tono, in un tentativo di
allontanare le attenzioni che
tutti ma proprio tutti rivolgo-
no agli accoliti (o ex) della
famiglia Bossi (con annessi
cerchi e poligoni magici) non
trova di meglio da fare che
diffamare chi, pur stando al-
lopposizione, opera per cer-
care di risolvere i problemi
della citt. Un riferimento al
nuovo corso inaugurato dal
sindaco invitando alla colla-
borazione intorno ai grandi
temi cittadini tutte le forze po-
litiche, accolto dal Pd che, per
bocca del proprio segretario,
aveva invocato il modello
Monti anche a Segrate per le
questioni pi urgenti legate
alla viabilit. Un disgelo che
la Lega non sembra aver me-
tabolizzato nonostante l'ade-
sione al tavolo proposto dal
primo cittadino. I le-
ghisti, afflitti da uno
strabismo preoccu-
pante, da un lato fir-
mano appelli alluni-
t di azione delle forze
responsabili e
dallaltro resu-
scitano il lin-
guaggio delle
provocazioni
verso chi re-
sponsabile lo
nei fatti, e
non solo nel-
le parole -
s e c o n d o
Giove - ma
cosa ne dicono
di questo modo
di procedere i
loro alleati, il Pdl
in primis? E che ne
pensa il sindaco di questo ab-
braccio smanioso? Lo ricam-
bia o il silenzio che seguito
al comunicato deve essere in-
teso come significativo per-
lomeno di un imbarazzo nel-
laver imbarcato nuovamente
certe personaggi nella guida
della citt?. Una provoca-
zione ancora pi incandescen-
te dato che proprio il Pd a
chiedere un'accelerazione al
tavolo di lavoro bipartisan per
i problemi legati alla mobili-
t cittadina. Il Pd ha espres-
so in forma pubblica la pro-
pria disponibilit a impegnar-
si in questa attivit e vorrem-
mo che si concretizzasse nel
volgere di una decina di gior-
ni spiega Giove l'agen-
da che vogliamo sottopor-
re alle forze politiche che
siederanno attorno a que-
sto tavolo deve partire dal-
la viabilit specia-
le, per poi aprir-
si ad altre
grandi pro-
blematiche
dove un
approccio
condiviso
p o s s a
contribui-
re a indi-
v i d u a r e
p r o g e t t i
strategici di
rilevanza per la
citt.
F.V.
SCINTILLE Giove, segretario del Pd, prima a gamba tesa contro il Carroccio poi....
Strano il silenzio del Pdl
Imbarazzato per la Lega?
A scatenarle i no dell'Italia dei Valori, quello del
capogruppo Antonio Berardinucci e, in particolare, quello
del consigliere Fabrizio Ciapini (nella foto sotto), che ha
spiegato con enfasi la sua contrariet di principio a qualsiasi
forma di finanziamento pubblico. I consiglieri dellItalia
dei Valori hanno svolto interventi riguardo largomento di
gran moda in questi giorni, ovverosia il finanziamento
pubblico ai partiti ha commentato il segretario Pd Dario
Giove dopo la votazione - hanno usato parole forti e toni
accesi ma nelle loro parole non abbiamo sentito come siano
state utilizzate le decine di milioni di euro che lIdv ha
percepito grazie ad una legge che nel contempo critica.
Andando poi oltre e aprendo un dibattito che far discutere.
Tanto per restare a Segrate, cosa hanno dichiarato in merito
alle spese sostenute durante lultima campagna elettorale?
Hanno ottemperato alla legge depositando il rendiconto
finanziario della campagna stessa? Da dove sono arrivati i
fondi per le loro operazioni di propaganda? Oppure, anche
qui, il populismo si fermato di fronte ad altri interessi?,
ha dichiarato Giove, riferendosi alla norma che prevede
l'obbligo di depositare in municipio un rendiconto delle
spese elettorali. Un attacco nemmeno troppo velato
all'imprenditore ex candidato dipietrista, protagonista nel
2010 di una dispendiosa campagna per l'elezione a sindaco.
No anche da Alessandro Seracini, capogruppo di Futuro e
Libert, che ha rifiutato il taglio per il motivo opposto: a suo
parere, infatti, i fondi non sarebbero sufficienti in quanto non
bastano nemmeno per stampare e distribuire un
volantino. Soddisfazione da parte del presidente del
Consiglio comunale Luciano Zucconi, che ha
promesso, su richiesta di Antona (Udc) di rendere noti
attraverso la stampa locale i rendiconti delle spese
degli ultimi anni. Ma i nostri consiglieri sono sempre
stati parsimoniosi assicura Zucconi buona
parte dei fondi infatti ogni anno non venivano
usati. Le forze politiche locali brave
formichine? Non proprio. Era talmente
difficile spenderli che alla fine molti
rinunciavano, secondo Liliana Radaelli (Pd).
Gi, perch meccanismi di controllo, veti e
interpretazioni applicati dagli uffici comunali
sarebbero stati cos stretti da far desistere
perfino (sic!) i politici.
Poche spiegazioni
nella nebbia
del populismo Idv
LA POLEMICA Il Pd contro Ciapini
SEGUE DALLA PRIMA
Il segretario
Pd Dario
Giove
Mario
Grioni,
vicesin-
daco e
segreta-
rio Lega
Nord

4
2 maggio 2012
La penna al lettore
Nelle nubi ogni gocciolina
di nube ha dimensioni del-
lordine di 30-50 millesi-
mi di millimetro e contiene
in media 500 miliardi circa
di molecole di vapore. Co-
me stato possibile met-
terle insieme?
Si potrebbe supporre che
l dove si generata la
gocciolina vi siano stati, in
tempi brevissimi, miliardi
di urti molecolari casuali.
Ma si pu dimostrare che
un simile evento sarebbe
possibile soltanto se il nu-
mero di molecole di vapo-
re fosse di gran lunga su-
periore a quello che si ri-
scontra normalmente in na-
tura, in condizioni di satu-
razione. In particolare, in
1 centimetro cubo di aria
si formerebbe una goccia
ogni 1000 anni se la con-
centrazione di vapore fos-
se il triplo di quella di satu-
razione, una goccia al se-
condo per saturazioni 4
volte superiori e 1000 goc-
ce per concentrazioni quin-
tuple. Sfortunatamente in
natura il vapore acqueo
non raggiunge mai sovra-
saturazioni cos elevate e
allora occorre supporre che
le gocce di nube si formi-
no con qualche altro pro-
cesso. In effetti gran parte
delle particelle di pulvisco-
lo atmosferico igroscopi-
co, con dimensioni com-
prese tra 0.1 e 4 millesimi
di millimetro, funge da nu-
cleo di condensazione, ov-
vero agevola il coagulo del-
le molecole di vapore ac-
queo.
PAROLA AL COLONNELLO
Molecole di vapore
il complesso
comporsi di nubi
Nelle nubi ogni gocciolina di nube ha dimensioni dellor-
dine di 30-50 millesimi di millimetro e contiene in me-
dia 500 miliardi circa di molecole di vapore
DIRETTORE
RESPONSABILE:
Federico Vigan
REALIZZAZIONE GRAFICA:
Federico Vigan
PUBBLICIT:
Vittorio Scaratti
(Tel. 349.4595084)
HANNO COLLABORATO:
Beppe Maseri, Santina
Bosco, Anna Olcese,
Enrico Sciarini,
Giacomo Lorenzoni,
Alessandro Cassaghi,
Giulia Di Dio, Simone
Risoli, Valentina
Cereda, Federica Nin
Milano
Communication srl
Proprietaria ed Editrice
SEDE SOCIALE E
REDAZIONE: via Suardi
84 20090, Segrate (MI)
Registrazione Tribunale
di Milano
n. 369 - 19/11/1974
E-MAIL:
redazione@segrateoggi.it
SITO INTERNET:
www.segrateoggi.it
Tel/Fax: 02.2139372
Stampa: A.G. Bellavite
s.r.l. - via I Maggio 42 -
23873 - Missaglia (LC)
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
CANI LIBERATI/1
Solidariet agli
eroi di Green Hill
In questi giorni milioni di
persone in tutto il mondo
hanno assistito alla liberazio-
ne dei cani di Green Hill. Mi-
lioni di persone sono stati il
mandante di ci che acca-
duto ieri. Per milioni di per-
sone ieri stata fatta giusti-
zia. Quei ragazzi sono eroi!
A loro tutta la nostra solida-
riet.
Federica Federici
Concetta Bennati
CANI LIBERATI/2
Inumane pratiche
di vivisezione
Buongiorno,
sono a chiedere accorata-
mente l'intervento delle vo-
stra testata sui temi relativi a
"Green Hill": indignazione
di migliaia di persone verso
i lager dei cuccioli di bea-
gle; pratiche di vivisezione
inumane, per lo pi inutili,
o sostituibili da metodolo-
gie meno crudeli e aberran-
ti; solidariet ai ragazzi in-
carcerati, i quali hanno agi-
to solo a fin di bene, stufi di
un Paese che non ascolta le
nostre voci. Ringrazio per
l'attenzione (spero) presta-
tami.
Daniela Costa
CANI LIBERATI/3
Quei ragazzi
sono degli eroi
Ieri milioni di persone in tut-
to il mondo hanno assistito
alla liberazione dei cani di
Green Hill. Milioni di per-
sone sono stati il mandante
di ci che accaduto ieri.
Per milioni di persone ieri
stata fatta giustizia. Quei ra-
gazzi sono eroi!
Chiara Fichera
CANI LIBERATI/4
Trattati come
delinquenti
Ieri milioni di persone in tut-
to il mondo hanno assistito
alla liberazione di alcuni del-
le migliaia cani segregate di-
sumanamente a Green Hill.
Centinaia di persone hanno
rischiato in prima persona
per liberare da un tragico de-
stino bestie innocenti desti-
nate alla tortura anche se in
realt non hanno fatto altro
che compiere il volere di cen-
tinaia di migliaia di persone,
che da anni, protestano con-
tro questi lagher e contro la
barbara ed inutile pratica del-
la vivisezione. Ieri sono sta-
ti incarcerati 12 attivisti e
trattati come dei comuni de-
linquenti. Quei ragazzi non
sono delinquenti, sono eroi.
Per milioni di persone ieri
stata fatta giustizia.
Nadine Tosi
Pubblichiamo alcune delle
molte lettere di solidariet
arrivate in serie (frutto di
uniniziativa collettiva, a
quanto pare) anche allindi-
rizzo della nostra redazione
in merito ai recenti fatti avve-
nuti al trisitemente noto cen-
tro Green Hill di Montichia-
ri, dove dodici attivisti sono
stati arrestati nei giorni scor-
si (ora sono ai domiciliari)
per aver liberato venticin-
que cani destinati alla spe-
rimentazione. Un blitz di cui
sono condivisibile le motiva-
zioni ma di cui non condivi-
sibili sono invece, a nostro
parere, i metodi.
Allindirizzo: Redazione Segrate Oggi
via Conte Suardi 84, 20090, Segrate
Con una mail a: redazione@segrateoggi.it
Inviando un fax al numero: 02.2139372
SCRIVETE A SEGRATE OGGI:
Per la Vostra pubblicit
su SEGRATE OGGI
Dott. Vittorio Scaratti
Tel. 02.45487372
Cell. 349.4595084
OTTIMO RAPPORTO
QUALITA/PREZZO
Lavasecco Porro
Lavandai dal 1800
via Lucania 4 - Lavanderie di Segrate
02.2133303 / Cell. 338.5445949
Orari 9-19, chiuso sabato pomeriggio
LAVAGGIO INDUMENTI, COPERTE
TENDAGGI, DIVANI, MONTONI
CUSTODIA ESTIVA E INVERNALE
STIRATURA CAMICIE, LENZUOLA
SERVIZIO DI SARTORIA
PULITURA BORSE E SCARPE
LAVAGGIO PIUMONI, COPERTE
E TAPPETI (trattamento
antitarmico e antibatterico)
PRESA E CONSEGNA A DOMICILIO
GRATUITE!
Arciallegri alla scoperta
della civilt degli etruschi
Met aprile: con pessime previsioni meteo 30
Arciallegri partono per un viaggio di quattro giorni nella
Tuscia. Infatti il primo giorno, acqua a catinelle! Tuttavia
le previsioni
vengono smentite,
e nei tre giorni
successivi il tempo
stato buono.
Molte le cose
interessanti
visitate: dai
sotterranei di
Orvieto, alle
tombe etrusche di
Tarquinia, dalle spettacolari fontane della Villa Lante
presso Viterbo al borgo di Civita di Bagnoregio,
appollaiato su una rupe circondata da uno spettrale
paesaggio di calanchi. Per non parlare delle prelibatezze
gastronomiche. Nella foto, il gruppo davanti a una delle
fantastiche sculture del cosiddetto giardino dei mostri
di Bomarzo.


Torna alla Cascina
Rugacesio, gestita dal-
lassociazione Le Vele
Onlus, la tradizionale
Festa di Primavera.
Tutti invitati, grandi e
piccini, alla festa di
domenica 20 maggio
dalle ore 10 alle ore 18
presso la Cascina di
Sotto, in via Rugacesio
9 sul territorio di
Pioltello. Potrete
degustare panini, pizze
e focacce
accompagnati dal vino
prodotto nella cascina
solidale insieme con gli
ospiti della struttura e
altre sfiziosit. Saranno
presenti banchetti
benefici di articoli
diversi come prodotti
per la casa, bigiotteria,
abbigliamento, e
biciclette nuove ed
usate restaurate nel
nostro laboratorio
scuola per meccanici
ciclisti. Per i bambini
sar possibile effettuare
passeggiate a dorso di
mulo e con il calesse,
assistiti dai volontari
dellassociazione.
Torna la Festa
di Primavera
in Cascina con
Le Vele Onlus
RUGACESIO
Si sono svolte la scorsa
settimana, dopo due mesi
di gare, le premiazioni per
il Torneo di Burraco del-
lassociazione Arciallegri,
che ha visto impegnate
una decina di coppie (ma
molti altri hanno seguito
dallesterno landamento
del torneo, facendo il
tifo per luna o per
laltra coppia). Lorganiz-
zazione condotta da Luigi
Montinari ha tenuto
impegnati i partecipanti in
numerosi incontri in base
ai quali stata poi stilata
la classifica finale.
Ecco i vincitori, premiati
durante lassemblea
nnuale dellassociazione:
1 Luigi Montinari
Graziella Panzetti
2 Bruna Torrielli
Giuliana Pavoni
3 Giorgio Petrucco
Rosanna Bennato.
Montinari e
Panzetti sono
i campioni 2012
BURRACO
5
2 maggio 2012
Cronaca
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
INSTALLAZIONE E ASSISTENZA IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE
vendita climatizzatori, celle frigorifere, pannelli solari termici e fotovoltaici
RIPARAZIONE UTENSILI ELETTRICI: TRAPANI, SMERIGLIATRICI, ECC...
via Don Sturzo, 52 - 20090 Segrate (Mi)
Cell. 338-6926534 | info@sirko.it | www.sirko.it
Lo scorso 24 aprile il Comu-
ne di Segrate, in collabora-
zione con la Cooperativa
Arti e Mestieri, ha inau-
gurato il Centro Diurno An-
ziani, presso il centro civi-
co di Redecesio. La sede del
centro di Via Verdi sar tra-
sformata in luogo dedicato
ai giovani da pi tempo
per tutto il corso dell'anno.
Per accedere al Centro Diur-
no necessario iscriversi, di-
rettamente sul posto oppure
in Comune, alla sezione
Servizi alla Persona. La
partecipazione sar gratuita
nei pomeriggi, mentre per le
giornate intere, comprensi-
ve del pranzo, si prevede il
pagamento di una quota sta-
bilita in base allISEE, l'in-
dicatore della situazione
economica equivalente, cal-
colato nei centri CAF secon-
do criteri legali definiti.
Il progetto illustrato all'inau-
gurazione della nuova sede
prevede l'organizzazione di
attivit che favoriscano il
confronto fra generazioni e il
coinvolgimento dei parteci-
panti in momenti di speri-
mentazione o attivit guida-
te. In particolare, saranno
promossi spazi ricreativi con
giochi, tornei a premi, bal-
lo, sport, feste e cene, festeg-
giamenti di compleanni; a
questi si affiancheranno spa-
zi culturali, dedicati alla pro-
iezione di film e documen-
tari, a incontri e conferenze,
a escursioni e visite guida-
te, con la previsione di una
intensificazione dell'attivit
del centro durante la stagio-
ne estiva. Lidea di un cen-
tro diurno sempre aperto
ha spiegato il vicesindaco e
Assessore ai Servizi alla Per-
sona, Mario Grioni nata
riflettendo sulle passate
esperienze organizzate per i
non pi giovani. Cos, tra-
mite un questionario, stato
chiesto agli interessati se
fossero interessati alloppor-
tunit di poter godere di un
centro diurno attivo 12 me-
si su 12. Il nuovo centro,
precisa l'Assessore, sottoli-
neando l'interesse del cam-
pione analizzato, ha lo sco-
po di coinvolgere le perso-
ne anziane in modo diretto,
ad esempio nella pianifica-
zione e organizzazione del-
le attivit che saranno pro-
poste dagli animatori, ma
anche di riconoscerne il ruo-
lo di protagonisti della storia
cittadina raccogliendone le
memorie e di favorire la so-
cializzazione, prevenire la
solitudine, stimolare la me-
moria e in generale l'attivi-
t intellettuale della perso-
na. Fondamentale nella rea-
lizzazione di questo proget-
to, cos come di altri in pas-
sato, il contributo delle as-
sociazioni, fondazioni e coo-
perative impegnate sul ter-
ritorio. Nel caso di specie,
l'Amministrazione ha ricor-
dato la scelta etica e pro-
fessionale della Libera
Compagnia di Arti & Me-
stieri, orientata da sempre
alla qualit, allinnovazione,
alla sperimentalit, che si
via via tradotta in azioni
concrete.
Per ottenere ulteriori infor-
mazioni, possibile contat-
tare la sezione Servizi alla
Persona ai numeri 02 -
26.902.320 /317 /357.
il centro rimarr aperto mar-
ted, gioved e venerd dalle
14.00 alle 17.30 (fino a giu-
gno), tutti i giorni dalle 8.30
alle 16.00 (a luglio-agosto) e
secondo orari che decideran-
no gli ospiti da settembre a
dicembre.
Simone Risoli
Il 20 aprile stata inaugura-
ta la nuova sede della Dele-
gazione Confcommercio di
Segrate in via Monzese, 20.
Sono intervenuti alla manife-
stazione il vicepresidente vi-
cario dellUnione di Milano
Adalberto Corsi e il vice sin-
daco del Comune di Segrate
Mario Grioni, oltre a numero-
si esponenti del mondo con-
federale e dellamministra-
zione segratese.
Un segnale importante - ha
detto Lorenzo Arseni, asses-
sore alle Attivit Produttive
del Comune di Segrate - so-
prattutto in un momento in
cui la crisi economica genera-
le ha visto emergere in mo-
do evidente la grande soffe-
renza delle imprese del ter-
ziario. Ed con questo spi-
rito sindacale e di servizio al-
le imprese - fa sapere Con-
fcommercio Milano - che
abbiamo fortemente voluto
rimettere a disposizione de-
gli associati una nuova dele-
gazione a Segrate, per gesti-
re al meglio le attivit dim-
presa e per accrescerne po-
tenzialit, produttivit e com-
petitivit. Sono quasi 500 le
imprese sul territorio di Se-
grate che potranno beneficia-
re dei servizi di consulenza e
assistenza amministrativa, fi-
scale e dei molti altri servizi
offerti dallo sportello.
REDECESIO Inaugurato in via Verdi grazie al Comune e alla cooperativa Arti e Mestieri
Centro diurno per anziani
i giovani da pi tempo
VIA MONZESE Supporto alle imprese del terziario
stata inaugurata
la nuova sede
di Confcommercio
Tante iniziative per socializzare, prevenire la solitudine e stimolare la mente
Sono 5.235 gli alberelli ri-
chiesti dalle scuole di Mila-
no e provincia per questa
nona edizione delliniziati-
va Adotta un albero per il
giardino della tua scuola.
Ad oggi la Provincia ha gi
piantato nel Milanese e a
Milano oltre 260.000 alberi,
di cui 36.184 attraverso
Adotta un albero. Que-
stiniziativa rientra, infatti,
nellambito di un piano va-
rato dalla Giunta con lobiet-
tivo di collocare, in vista di
Expo ed entro il 2014, un
milione di nuovi alberi sul
territorio provinciale.
Cos lassessore allAmbien-
te della Provincia di Mila-
no, Cristina Stancari inter-
venuta la scorsa settimana,
a Segrate, alla piantumazio-
ne di 25 delle 1000 pianti-
ne donate dalla Provincia di
Milano tramite il progetto
Adotta un albero per il giar-
dino della tua scuola e mes-
se a dimora in un vivaio rea-
lizzato ad hoc. Per il Comu-
ne erano presenti Guido Pe-
droni, assessore alla Scuola
e Ferdinando Orrico, asses-
sore allAmbiente.
La Provincia di Milano
punta molto sulleducazio-
ne ambientale delle giovani
generazioni. Con questa ini-
ziativa - ha detto Cristina
Stancari, assessore allam-
biente della Provincia - i no-
stri ragazzi diventano delle
piccole sentinelle dellam-
biente. Inoltre con Pega-
AMBIENTE Piantumate in un vivaio 25 delle 1000 piantine regalate dalla Provincia a Segrate nellambito di Expo 2015
Una gioia far crescere le piante in citt
Con il progetto Adotta un albero coinvolte le scuole . Un milione di nuovi arbusti nella provincia entro il 2014
so, progetto che si rivolge agli
studenti delle scuole primarie
e secondarie di primo grado,
siamo riusciti a coinvolgere in
iniziative di educazione am-
bientale oltre 10.000 ragazzi
ed insegnanti. Sono assoluta-
mente convinto della bont
delliniziativa ha commen-
tato il sindaco di Adriano Ales-
sandrini, che accolgo con entu-
siasmo in quanto inizio di una
nuova collaborazione del Co-
mune con la Provincia e con
gli istituti scolastici del terri-
torio per la tutela e il rispetto
dellAmbiente fin da piccoli.
Confido - ha aggiunto - che
il nostro vivaio possa ospita-
re ogni anno nuove piante da
far crescere e che renderanno
pi verdi i giardini delle nostre
scuole.

6
2 maggio 2012
Cronaca
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
L'hanno pestato a sangue, la-
sciandolo a terra agonizzan-
te insieme con i due figli,
sotto le finestre del condo-
minio di via Dante 5, a No-
vegro. E sotto gli occhi in-
creduli e terrorizzati di deci-
ne di residenti del palazzo
che si erano affacciati allar-
mati dalle urla che proveni-
vano dalla strada. La spedi-
zione punitiva, un regola-
mento di conti tra cittadini
dello Sri Lanka, era andata
in scena lo scorso 18 giugno.
E la scorsa settimana, dopo
lunghe e complesse indagini
della compagnia dei Carabi-
nieri di San Donato, due del
gruppo di almeno dieci ag-
gressori sono finiti in manet-
te con l'accusa di tentato
omicidio. Vittime W.M.A.C.,
45enne residente a Novegro,
che fin al pronto soccorso
del San Raffaele in fin di vi-
ta, privo di sensi per i colpi
ricevuti, e i suoi due figli, di
17 e 20 anni, intervenuti in
soccorso del padre ma an-
ch'essi picchiati violente-
mente e medicati all'ospeda-
le per contusioni e fratture.
I fatti. Tutto inizia verso le
21, mercoled 18 giugno
2011, quando una donna re-
sidente del condominio nota
lo strano movimenti di un
gruppo di persone che per-
corre il perimetro del condo-
minio, in una sorta di ronda,
osservando con insistenza gli
ingressi. Un'ora dopo al pri-
mo nucleo si aggiungono al-
tri connazionali, che si divi-
dono nascondendosi dietro
le auto parcheggiate nella
via. Alle 23 il gruppo torna
davanti al palazzo e uno de-
gli uomini mostra, sotto la
maglietta, una lunga mazza
di ferro incastrata nella cin-
ghia dei pantaloni. La don-
na, sicura ormai che si tratti
di un agguato, chiama i cara-
binieri. All'arrivo dei milita-
ri, per, i cingalesi sparisco-
no. Riappaiono solo due ore
dopo intercettando lo sfortu-
nato obiettivo dei loro appo-
stamenti. Il 45enne dello Sri
Lanka accerchiato e bloc-
cato e immobilizzato con
una catena attorno al collo:
da qui iniziato un pestag-
gio con bastoni, spranghe e
bottiglie di vetro. Inutile l'ar-
rivo dei figli, anche loro tra-
mortiti dai colpi. L'aggres-
sione dura alcuni minuti, il
tempo dell'arrivo dei carabi-
nieri allertati dai residenti del
condominio di via Dante che
avevano assistito impotenti
e sbigottiti alla terribile sce-
na: al suono delle sirene, i
cingalesi si sono dileguati nel
buio lasciando a terra le vit-
time, soccorse pochi istanti
dopo dalle ambulanze del
118. Secondo le indagini dei
carabinieri di San Donato,
che hanno condotto all'arre-
sto di un 40enne e un 31en-
ne cingalesi, i motivi del pe-
staggio sono legati ad alcuni
commenti negativi fatti dal-
l'uomo nei riguardi di una vi-
cina di casa, connazionale,
che si incontrava e convive-
va con molti uomini. Da lei
sarebbe partita la richiesta ad
alcuni di loro di punire l'of-
fesa ricevuta. I carabinieri
hanno identificato in totale
quattro dei responsabili del-
l'aggressione, per i quali il
gip di Milano ha emesso al-
trettanti ordini di custodia
cautelare.
NOVEGRO Lepisodio a giugno in via Dante: vittime un loro connazionale e i suoi due figli
Ci fu una feroce aggressione
arrestati 2 dei 4 cingalesi
La lettera dellamministra-
tore arrivata qualche setti-
mana fa a tutti i residenti di
San Felice: comunicateci -
entro il 27 aprile - le targhe
delle vostre automobili per
agevolare i vostri sposta-
menti. Gi, perch la scelta
del condominio sembra
compiuta: chiudere le sbar-
re di accesso alle vie della
frazione dalle 23 alle 6 del
mattino. Per garantire pi si-
curezza ai residenti. E gli
ospiti? Dovranno comunica-
re alla portineria dove e so-
prattutto da chi devono an-
dare per ottenere il via libe-
ra. A sorvegliare il tutto, un
sistema di telecamere gi in-
stallato in modo da verifica-
re gli accessi. Che si tratti di
una soluzione praticabile
ancora tutto da verificare. S,
perch dello status del
quartiere, privato ma con
strade da sempre aperte al-
la circolazione pubblica per
la presenza di uffici ed atti-
vit commerciali, frutto di
discussioni da sempre. Del
resto, anche tra i proprietari
non mancano gli scettici. In
particolare tra i (non molti
per la verit) ristoratori che
lavorano anche in tarda se-
rata. Per il momento, il sin-
daco si detto contrario al-
liniziativa. Rincarando la
dose: Se il quartiere pri-
vato allora rinunci a carabi-
nieri, mezzi pubblici, raccol-
ta rifiuti. La palla comun-
que gi in mano ai legali,
che valuteranno leffettiva
possibilit di blindatura
del piccolo quartiere gioiel-
lo.
IL CASO Lettera ai residenti per comunicare le targhe. Ma si discute sulla fattibilit della proposta
Sbarre gi a San Felice tra
le 23 e le 6. Per la sicurezza
San Felice, si ribalta
pulmino a chiamata
Il 28 aprile poco dopo le ore 13 a San Felice si
ribaltato un pulmino del servizio a chiamata. Il mezzo
si trovava sulla rotonda allingresso del quartiere quando
avvenuto
lincidente; si
presume che il
conducente abbia
imboccato in modo
inadeguato la curva
provocando lo
sbilanciamento del
mezzo. Gli uomini
della vigilanza del
quartiere sono stati i
primi ad intervenire
per prestare soccorso, hanno chiamato lambulanza e la
polizia locale segratese. Il conducente era solo a bordo ed
stato estratto dal tettuccio, non ha riportato ferite dovute
allincidente ma stato ugualmente trasportato in pronto
soccorso per degli accertamenti. Il bus a chiamata un
servizio del comune di Peschiera Borromeo che permette
il collegamento tra la stazione ferroviaria di Segrate e la
rete di trasporti cittadina, il percorso prevede una fermata
allingresso di San Felice nei cui pressi avvenuto
lincidente.


Parroco del Villaggio
truffato di 20.000 euro
Scusi, reverendo, per favore pu andare lei in
questa tabaccheria a prendere le marche da bollo di cui
abbiamo bisogno?. Detto fatto, il prete sceso dalla
macchina nei pressi di Busto Arsizio, ma al suo ritorno
non ha pi trovato lauto con a bordo i due sconosciuti
ai quali aveva da poco consegnato 20.000 euro in
contanti prelevati in banca qualche ora prima come
anticipo di una tassa fittizia da pagare per una
donazione di 80.000 euro che un signore di Busto
Arsizio, dove stavano andando per latto notarile, aveva
lasciato alla sua parrocchia. Una truffa in bello stile
portata a termine con grande raffinatezza e presa
psicologica. La vittima il parroco del Villaggio
Ambrosiano che, mortificatissimo, non sa darsi pace di
aver abboccato ad un simile inganno. Incredibie la
vicenda. Una mattina di qualche giorno fa due distinti
signori, parlantina sciolta, cercano il prete in canonica e
gli spiegano carte alla mano che un signore di Busto
Arsizio ha deciso di fare alla sua parrocchia una
donazione di 80.000 euro. Tutto sembra filare. La trama
convincente. C solo da andare subito dal notaio per
definire la pratica ed anticpare 20.000 euro per le varie
tasse. Li dia pure a noi tanto veniamo con lei. Poi la
sosta in tabaccheria.... e la denuncia ai carabinieri di
Busto Arsizio.


Infartuata soccorsa dai
medici dellelisoccorso
Era andata insieme con il marito alla farmacia
sotto casa, la comunale di Redecesio, in via delle Regioni,
perch sentiva di avere qualcosa che non andava. Per
provare la pressione,
che aveva la
sensazione di avere
troppo alta. Una
volta arrivata in
negozio, per, i
farmacisti si sono
resi conto subito che
la signora,
unanziana residente
nel quartiere, si
sentiva male.
Immediata la chiamata al 118, intervenuto con
unambulanza dopo pochi minuti. Raggiunta poco dopo
anche dallelisoccorso in arrivo dallospedale Niguarda,
atterrato in via Basilicata (nella foto). La donna stata
trasportata al pronto soccorso dellospedale di San
Donato dopo un primo intervento dei medici scesi dal-
lelicottero impossibilitato a ripartire per la forte
grandinata che nel frattempo si era abbattuta su Milano.
La signora, con precedenti problemi cardiaci, era stata
colta da infarto.


Continua il braccio di ferro
tra Comune e Water Ski
Continua il braccio di ferro tra Comune di Segrate
e Parco Sud Water Ski School. Per la terza volta in
poche settimane il presidente dellassociazione di sci
nautico insieme con un avvocato e alcuni amici entrato
nellarea del Centroparco, sulle sponde della cava, che dal
2007 al 2010 gest in concessione fino allo sgombero
ordinato dal Comune che, a inizio 2011, aveva deciso di
non rinnovare i
permessi allassocia-
zione. Anche stavolta
con tanto di motoscafo
e attrezzature per
praticare la disciplina
sportiva. Immediato
lintervento della
polizia locale, che ha
allontanato i presenti
tra le polemiche.

www.segrateoggi.it
Troverai notizie, gallery lotogralche,
inlormazioni sulla citt e un archivio completo
del giornale da slogliare direttamente sul pc
visita il nostro sito Internet seguici su
facebook.com/segrateoggi
Clicca su mi piace' e riceverai
aggiornamenti e notizie sul tuo
prollo
seguici su
twitter.com/SegrateOggi
Segui i nostri tweet per essere
sempre aggiornato sulle notizie
dalla tua citt

Sei segratese? Ami la tua citt e desideri essere
informato su quello che succede? Abbonati e/o regala
un abbonamento al giornale che da 38 anni radicato
nel tuo territorio. Puoi sottoscrivere labbonamento (18
euro) recandoti alla redazione di via Suardi 84, Segrate,
Tel.-Fax. 02-2139372 ogni mattina (dal luned al
venerd ore 9-12) oppure versando limporto con un
bolletino postale sul conto corrente numero 76712751.

7
2 maggio 2012
Attualit
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
L`Uffcio Cimiteriale sta riorganizzando i propri archivi.
Se hai prenotato un loculo nell`edifcio San Giuseppe, del
Cimitero, presentati con la copia del contratto all`Ufhcio
Cimiteriale il luned e il gioved dalle 9.00 alle 12.00 e dalle
15.00 alle 17.00, il marted dalle 9.00 alle 12.00 e il mercole-
d e venerd dalle 9.00 alle 13.00
Per ulteriori informazioni chiama il n 02 26902737 - 398
oppure manda una mail a
servizi.cimiteriali@comune.segrate.mi.it
AVVISO
Edifcio San Giuseppe Nord, Piano Terra loculo: 68 lotto 1 - Primo Piano loculi: 39 lotto 1: 20, 91, 95 lotto 2
Edifcio San Giuseppe Sud, Piano Terra loculi: 59 lotto 2: 82 lotto 1 - Primo Piano loculi: 38, 42, 49, 53, 80 lotto 1: 12, 27, 65, 69, lotto 2
Per fare la cronaca delle ce-
lebrazioni per la ricorrenza
della Festa nazionale della
Liberazione del 25 Aprile, a
Segrate, abbiamo avuto la
tentazione di riproporre pari
pari ci che che avevamo
scritto lo scorso anno. La ce-
lebrazione in citt ha infatti
assunto una ritualit che si
ripete ogni anno. A farci de-
sistere da questo proposito
stato il clima diverso dagli
anni scorsi che abbiamo pe-
r percepito seguendo i vari
momenti della cerimonia, dal
ritrovo al cimitero con la de-
posizione di fiori sulle tombe
dei partigiani ai discorsi com-
memorativi in piazza della
Repubblica, dove sorge il mo-
numento ai Caduti. Oltre al-
la numerosa partecipazione
della cittadinanza (erano pre-
senti pi di duecento perso-
ne), ci sembrato che ogni
persona fosse stata stimola-
ta a partecipare da motiva-
zioni diverse, ma senza ani-
mosit, con serenit e con
grande rispetto reciproco. Nel
corteo che sfilato dal cimi-
tero a piazza della Repubbli-
ca abbiamo contato diciotto
bandiere insieme con lo stri-
scione dei giovani del centro
sociale Baraonda. Una
convivenza civile forse detta-
ta dalla difficile situazione
economica dellItalia e del
mondo. A questa situazione
ha fatto riferimento nel suo
discorso il presidente della
sezione segratese dellAsso-
ciazione Nazionale Partigia-
ni dItalia Fernando Cristofo-
ri: Solidariet, democrazia,
equit e cultura - ha spiega-
to - sono i valori che abbiamo
ereditato da coloro che han-
no per noi sacrificato la vi-
ta. Lassessore alla Cultura
Guido Pedroni, in rappresen-
tanza dellamministrazione
comunale, ha aggiunto che
questi valori, conquistati nel
1945, faranno parte di un
progetto educativo nelle no-
stre scuole. Ottima cosa. Pe-
r alle celebrazione del 25
Aprile (e delle altre feste na-
zionali) una rappresentanza
delle nostre scuole non c
mai. Eppure basterebbe un
accordo con le direzioni di-
dattiche per trovare insegnan-
ti e gruppi di studenti che vo-
lontariamente diano la loro
adesione. Si potrebbe inizia-
re, perch no, gi dal prossi-
mo 2 giugno.
Enrico Sciarini
Un modo diverso per
ricordare il 25 Aprile quel-
lo pensato dalla sezione se-
gratese dellANPI. In colla-
borazione con lANPI ligure
stata organizzata una visi-
ta ai luoghi della Strage del-
la Benedicta, dove il 7 apri-
le 1944 vennero fucilati 75
partigiani. La visita a questo
luogo, di per s incantevole e
storicamente importante del-
lAppennino Ligure, pre-
vista per domenica 6 mag-
gio. stato preferito il viag-
gio con automobili private
con quattro passeggeri a bor-
do, partendo insieme alle ore
8 dal vecchio municipio,
Largo Carabinieri dItalia.
Per questo necessario pre-
notarsi allindirizzo mail al-
lebasi55@alice.it oppure te-
lefonando in ore serali, ma
non oltre le 21, al numero
338-3743974. Le spese di
viaggio sono previste tra i 15
e i 17 euro a persona. La se-
zione ANPI del comune di
Bosio, dove si trovano le Ca-
panne di Marcarolo e lab-
bazia della Benedicta (nella
foto, i ruderi) ha aperto per
loccasione lEcomuseo
che sar visitabile. I punti pi
importanti dei luoghi dove
avvenuta la strage verranno
illustrati dalle guide locali.
Dagli Amici di Casa Borel-
la stato organizzato pran-
zo rustico che sar a base di
salumi e formaggi tipici loca-
li, al prezzo di 7 euro.
E.S.
Azalee della ricerca, ecco
dove trovarle a Segrate
Un modo unico e prezioso per festeggiare la festa
della mamma. In migliaia di piazze dItalia, 25mila
volontari di AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul
Cancro) domenica 13 maggio
distribuiranno 700mila azalee.
Basta un contributo associativo
di 15 euro per ricevere in
omaggio una pianta, simbolo di
un concreto contributo allattivi-
t di ricerca scientifica. Anche
Segrate ha aderito alliniziativa
nazionale e ospiter quattro
banchetti AIRC, allestiti nelle adiacenze dei sagrati delle
Chiese di Redecesio (via Abruzzi), Milano 2 (Strada di
Spina), San Felice (Strada al Lago) e Villaggio Ambrosiano
(via Schuster). La giornata organizzata in collaborazione
con D come Donna Onlus.
G.D.D.


Ecoloriamo-Segrate con
gli scout di Nuvola Rossa
Il clan Nuvola Rossa del gruppo scout Segrate-
San Bovio promuove un'iniziativa per sostenere l'ambiente
attraverso la creativit. Il gruppo cittadino propone il
progetto Ecoloriamo-Segrate, per sensibilizzare i
segratesi sul tema dellecologia, organizzando un concorso
artistico aperto a tutti e che abbia a oggetto natura e rispetto
dellambiente. Le opere realizzate verranno esposte nel
parco della cascina Commenda il 26 e il 27 maggio. La
seconda delle due giornate sar dedicata alla premiazione,
seguita da un piccolo rinfresco. Le opere saranno raccolte
dal 7 all'11 maggio presso l'oratorio del Villaggio
Ambrosiano. Sul sito www.ecoloriamosegrate.wordpress.com
possibile consultare il regolamento e ottenere maggiori in-
formazioni sugli orari per il ritiro delle opere partecipanti.
Per partecipare al concorso sufficiente iscriversi via e-
mail allindirizzo ecoloriamosegrate@gmail.com
S.R.



LIBERAZIONE Alla celebrazione ufficiale lassessore Pedroni e Cristofori dellANPI
25 Aprile di reciproco rispetto
Ma mancano sempre le scuole
8
2 maggio 2012
Ambiente e animali
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
C una Segrate segreta
ancora selvatica, ricca di
una sua insospettabile fau-
na e di una sua storia
immortale che la polvere
dei secoli e gli archivi non
possono eclissare nasco-
sta nelle interruzioni an-
che brevi dellasfalto e del
cemento, bench a ridos-
so di aree molto urbaniz-
zate.
Ne costituisce un esempio
emblematico la Roggia
Roggione lungo la via Fra-
telli Cervi, vale a dire lo
stretto canale di origine me-
dievale che era un tempo un
fontanile, precisamente la
"Fontana Matta", che segna
da sempre il confine ammi-
nistrativo tra Segrate e Mila-
no. Si tratta di un piccolo
corso dacqua, una roggia
appunto, dove il complesso
di comunit vegetali e ani-
mali ha raggiunto una rela-
tiva stabilit, tanto da farne
un bioma di tutto rispetto:
cio un ambiente di vita in
grado di tranquillizzare chi
teme di vivere in un territo-
rio ormai totalmente degra-
dato e dal quale la natura sia
stata esiliata. Al contrario,
viviamo in una citt ancora
in grado di offrirci angoli
suggestivi, pieni di un loro
fascino storico e di un fe-
condo habitat da scoprire,
angoli di cui, come segrate-
si, andar fieri.
Come ecosistema naturale,
la roggia d riparo a tanta
fauna selvatica sempre pi
in difficolt. Gli animali che
si notano di pi sono gli uc-
celli, tutti attratti dallacqua,
dove vivono molti pesci e
anfibi, e abbondano i rossi
gamberi di specie alloctona
(importati dalla Louisiana a
fini commerciali e sfuggiti
al controllo) che, per, qui
non entrano in competizio-
ne con il gambero d'acqua
dolce italiano dato che gi
scomparso e, anzi, fanno la
fortuna degli aironi, oggi
molto frequenti in pianura
padana anche grazie a que-
sta nuova fonte di cibo.
Nella nostra roggia ci sono
infatti, tutto lanno, aironi
cenerini a caccia di gambe-
ri; d'inverno il loro numero
aumenta (avvistati fino a tre-
dici tutti assieme) e arrivano
anche specie pi rare, come
airone bianco maggiore,
garzetta e airone guarda-
buoi. Quando fa molto fred-
do arriva anche il martin pe-
scatore, in fuga dal gelo che
attanaglia rogge e fiumi pi
lontani dalla citt.
Nella flora arborea e arbu-
stiva intorno alla roggia gra-
vitano specie importanti,
quali il lodolaio: piccolo fal-
co che ha qui una delle uni-
che due coppie nidificanti
di tutto il Milanese (l'altra
a Chiaravalle). Nidifica tar-
di perch aspetta il passo dei
migratori a settembre per
avere pi abbondanza di
prede di cui nutrire i picco-
li; nel frattempo vive delle
libellule che volano sulla
roggia. Tra i predatori tro-
viamo anche gheppio e ci-
vetta (entrambi nidificanti
sugli alberi vicini), mentre
d'inverno vengono in visita:
poiana, falco pellegrino e
sparviere. Il filare di robi-
nie che borda la roggia atti-
ra anche i picchi.
In acqua nidificano germa-
no reale, marzaiola e galli-
nella d'acqua, e sulle rive
"danzano" le piccole balle-
rine (sia bianca che gialla).
Altri uccelli degni di nota
so-
no il fa-
giano (che si riproduce nel
tratto asciutto del Fontanile
Matto), laverla piccola e
lupupa (di passaggio in
migrazione).
Vi sono poi molti uccelli co-
muni, che nell'ecosistema
della Matta trovano cibo o
nidificano pure: codirosso
(sia comune che spazzaca-
mino), verdone, verzellino,
cardellino, fringuello, pep-
pola, pispola e tanti altri. I
mammiferi sono molti me-
no: lungo la roggia comu-
ne vedere le nutrie, per la
gioia dei passanti che si fer-
mano a fotografarle e la di-
sperazione degli agricoltori
che cercano di farle fuori.
Ci sono poi ricci, conigli
selvatici, arvicole e rari to-
poragni.
Per anfibi e rettili la roggia
un luogo essenziale: tro-
viamo il rospo smeraldino
(piccolo ed elegante nella
sua livrea crema a chiazze
verdi), la rana verde, il biac-
co e la natrice dal collare (la
comune biscia d'acqua).
Tutto legato allacqua e a
quando la regione padana
era coperta da paludi alter-
nate a foreste: il nostro ter-
ritorio stato fino almeno
al 1100 paludoso. Furono le
bonifiche operate dai mona-
ci ad avviare la trasforma-
zione: i Cistercensi a sud
(come a Chiaravalle) e gli
Umiliati nella nostra zona;
Segrate ancora piena di te-
stimonianze, come la Casci-
na Ovi (che viene da ovino,
perch gli umiliati erano
specializzati nel commercio
della lana). Ai monaci si de-
ve pure l'invenzione dei fon-
tanili, sistema per captare le
acque a scopo irriguo. Ci
port all'introduzione del-
la tecnica di coltura del-
la marcita: facendo
scorrere un velo d'ac-
qua sui prati si pro-
duceva fieno anche
d'inverno. Tale tec-
nica ebbe un valore
enorme per leco-
nomia di Milano;
avere fieno tutto
l' anno permise di
passare dall' alleva-
mento brado alla stabu-
lazione (prima, senza
scorte di fieno per linver-
no, non si poteva tenere be-
stiame nelle stalle). Si svi-
lupp cos la produzione di
latte e formaggio che port
alla nascita delle cascine, in-
sediamenti tipici della no-
stra area (lo stesso termine
cascina sembra derivi da ca-
sus: formaggio in latino). La
Fontana Matta si prosciu-
gata alla fine degli anni '60,
quando la falda si abbassa-
ta per i maggiori prelievi
(boom demografico e indu-
stria), ma il reticolo dei fos-
si rimasto e in esso scorre
ancora lacqua.
Federica Nin
FONTANA MATTA Lungo la roggia che costeggia via Fratelli Cervi c un microsistema che protegge una fauna dimenticata
Un mondo meraviglioso sotto casa
Vivono e nidificano varie e rare specie di animali di ogni genere dai gallinacei agli uccelli, dai pesci, agli acquatici e alle... nutrie
In alto, una panorami-
ca della roggia
Roggione, che scor-
re lungo via Fratelli
Cervi, a Milano 2, lato
Ovest. Qui sopra, da
sinistra nelle foto di
Giorgio Zani, una
nutria e un airone
cenerino. Qui a fian-
co, da sinistra a
destra, un martin
pescatore e un ghep-
pio. Sotto, un airone
bianco maggiore e un
picchio rosso. Tutte le
foto sono state scatta-
te nellecosistema
naturale della roggia,
stretto canale di origi-
ne medievale che era
un tempo un fontanile
e che segna da sem-
pre il confine ammini-
strativo tra Segrate e
Milano.
Inviateci
le foto dei vostri
animali o dei luoghi
di Segrate che amate.
Piccoli angoli dove vi piace andare per
rilassarvi, scorci della citt ai quali siete
affezionati. Le pubblicheremo in questa
pagina che ogni due settimane dedicheremo
alla flora e alla fauna della nostra citt e
alle iniziative pi interessanti in tema di
ambiente ed ecologia. Puoi mandarle
alla mail redazione@segrateoggi.it o,
se non hai il computer, allindirizzo
Redazione Segrate Oggi, via
Suardi 84, 20090,
Segrate.
LECOSISTEMA
DELLA ROGGIA
Tutto pronto (o quasi) per lannuale mani-
festazione cittadina nata come commemo-
razione della Chiesetta di San Vittore. Per le
vie di Rovagnasco in questi giorni si sono
intravisti i volontari che da settimane sono
alle prese con lallestimento di Cascina Sir-
tori, affezionata location della Festa di San
Vittore, questanno arri-
vata alla 35a edizione.
Sabato 12 e domenica
13 maggio buona cuci-
na, musica, balli, giochi
per bambini, moto
depoca, fuochi dartifi-
cio e bancarelle lungo la
via Monzese, animeran-
no il quartiere per rega-
lare un momento di ag-
gregazione e divertimento per grandi e pic-
coli. Si parte sabato alle 19.30 con la cena in
cascina e il sottofondo dellimmancabile Or-
chestra Livraghi, Santo Rosario alla Chie-
setta di San Vittore alle 21 e fuochi dartifi-
cio alle 23.30. Domenica, dopo la Messa
delle ore 9.30 sempre alla chiesetta, sfilata
del corpo musicale S. Andrea di Pioltello al-
le 10.30 con sosta davanti alla Madonnina
(angolo via Monzese, via Manzoni). A mez-
zogiorno ritrovo del Decimo Raduno Mo-
to depoca con esposizione statica e pranzo
in cascina. E come lo scorso anno, spazio al
divertimento per i bambini con giochi, balli
e merenda sullaia dalle 14.30. A seguire,
dalle 15.30 fino a sera, si torna in pista con
lintrattenimento dei Livraghi. Alle 19 cena
e alle 21.30 doppio appuntamento con lestra-
zione dei premi della lotteria e la consegna
del San Vittore doro, riconoscimento as-
segnato a tre dei colla-
boratori che pi si sono
distinti nellorganizza-
zione della festa.
Gruppo promotore del-
la manifestazione, con-
dotta agli esordi da An-
gelo Salva, da 23 anni
lAssociazione Cultura-
le Il quartiere che ad
oggi conta 60 iscritti sot-
to la guida di Nando Roda. Come ogni anno,
gli utili della festa del 2011 verranno devo-
luti alla Onlus Mosaico Servizi di Segrate,
al CPS (Centro Pensionati Segratesi) e alla
Caritas parrocchiale S. Ambrogio ad Fontes,
per finanziare iniziative locali di carattere
sociale Perch si senta maggiormente lo
spirito della manifestazione, ha spiegato
Nando Roda. Levento organizzato in col-
laborazione con la biblioteca comunale e con
il patrocinio del comune di Segrate. Per in-
fo: www.festadisanvittore.it
Giulia Di Dio
9
2 maggio 2012
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Esclusiva punto
ISTITUTO PER LA CREMAZIONE DISPERSIONE CENERI
ACCETTAZIONE DISPOSIZIONI TESTAMENTARIE
Attualit
Non si sa se furono fondate
dai Romani, ma di certo so-
no state rinnovate da Barto-
lomeo Colleoni e visitate
persino da Giuseppe Gari-
baldi. Stiamo parlando del-
le terme di Trescore Balnea-
rio, che nelle due ultime set-
timane sono state meta sa-
nitaria di un gruppo segra-
tese, quello del CMTE
Coordinamento che riunisce
i Movimenti Terza Et dei
quartieri Segrate Centro, Vil-
laggio Ambrosiano e Rede-
cesio.
Cinquantuno persone, di et
media vicina ai settantan-
ni, per dodici giorni sono an-
date su e gi tutti i giorni per
fanghi, inalazioni, aerosol o
idromassaggi, partendo alle
otto e rientrando alle 13.
Questa migrazione annuale
avviene dal 2000, su propo-
sta di Irma Colombo, che
usava andare alle terme di
Trescore col marito.
Il Consiglio del CMTE da
dodici anni affida a questa
vispa signora, che oggi ha
85 anni, lorganizzazione del
viaggio di cura e la guida
del gruppo. Dice Irma: Io
mi occupo di questa attivi-
t, ma il Movimento Terza
Et fa molte altre cose: pia-
nifica gite di uno o pi gior-
ni, da quella in montagna di
10 giorni alla semplice visi-
ta a musei, organizza confe-
renze divulgative su argo-
menti svariati, d vita ad un
gruppo di teatro e ad una co-
rale. Tra le attivit degli in-
faticabili anziani del CMTE
ci sono anche un giornalino,
giustamente intitolato Mac-
ch Anziani dEgitto!, e il
famoso pranzo comunitario
del mercoled che si chiama
La pizza del mezzod pur
non avendo mai avuto la
pizza nel men; questo pran-
zo settimanale alla parroc-
chia di Santo Stefano e quin-
dicinale a quelle di Redece-
sio e del Villaggio.
Siete tutti cos attivi, voi an-
ziani?, domandiamo ad Ir-
ma; S ci risponde il no-
stro Consiglio costituito
da 9 persone, che sotto la
presidenza da Paolo Bon-
tempi si occupano ciascuna
di una attivit, per coinvol-
gere tutti i nostri 600 tesse-
rati.
Santina Bosco
TERZA ET Quante iniziative dal CMTE diretto dallinfaticabile Irma Colombo
Si divertono e si curano bene
Macch anziani dEgitto!
partito bene il 2012 di Fiab SegrateCiclabile. Dopo la
visita a villa Alari di Cernusco, organizzata domenica 25
marzo con il Fai (Fondo per lAmbiente Italiano), sabato 21
aprile stata la volta della Caccia al Tesoro in bici,
organizzata nel Parco di via Morandi (Parco Europa),
partendo dalla Ciclofficina.
Una trentina di ragazzi ha
partecipato, dimostrando
come i giovani preferiscano
ancora una giornata di aria e
di movimento ad un
pomeriggio seduti davanti a
un televisore. Meglio ancora
se alla fine trovano ad
aspettarli un grosso barattolo di nutella. Tocca ora a
Bimbimbici, la tradizionale biciclettata organizzata (ed la
settima volta) con Ciclobby. Domenica 13 maggio si partir
non pi da Largo Carabinieri dItalia, occupata dalla ristrut-
turazione del palazzo comunale, ma dal pratone del Centro
Parco (lungo via San Rocco e a fianco della scuola media
Leopardi). Raduno e iscrizione dalle 14 e partenza alle
14.30. Dal pratone si raggiunger la Ciclofficina nel Parco
Europa e poi si percorrer il nuovo tratto di pista ciclabile
lungo la Cassanese, fino a Lavanderie. Un primo ristoro si
terr al campo di basket di Lavanderie. Poi si ritorner a
Rovagnasco (Cascina Commenda) attraversando Milano 2 e
il Golfo Agricolo. Il percorso di circa 10 chilometri. Alla
Commenda ci sar un rinfresco e verranno sorteggiati premi
per tutti i partecipanti. Si raccomanda di indossare il
caschetto di protezione e una pettorina ad alta visibilit.
Liscrizione di 3 euro. Per info 338-339367 o il sito Internet
www.segrateciclabile.org .
SEGRATECICLABILE Il 13 maggio
Con Bimbimbici
bella passeggiata
nel verde della citt
ROVAGNASCODal 10 al 12 buona cucina, divertimenti e solidariet
Il quartiere si mobilita
per la festa di S. Vittore
Il giornalismo nasce dalla
passione e la passione pu
nascere (anche) a scuola. Il
liceo Machiavelli ha pro-
posto, quest'anno, la parte-
cipazione degli studenti al
ventinovesimo Convegno In-
terregionale della Stampa
Studentesca. L'opportunit
offerta si inserisce in un con-
testo di cultura giornalisti-
ca, gi coltivata al liceo con
il progetto de La Makkia,
il giornale scolastico gestito
dal professor Gennaro Rega
e dagli studenti (insieme nel-
la foto), in cui si raccolgono
brevi editoriali, riflessioni e
considerazioni su temi ri-
guardanti l'attivit e la vita
scolastica, ma anche rubri-
che di approfondimento o
suggerimenti. L'incontro del-
la Stampa Studentesca si
tenuto nel Castello di Rac-
conigi, centro piemontese di
10mila abitanti nella provin-
cia di Cuneo. In quella sede,
gli studenti si sono potuti
confrontare con loro coeta-
nei dediti alla stessa passio-
naccia e hanno ricevuto
suggerimenti da esperti e
professionisti. Lopportu-
nit di partecipare dice Va-
lentina Stroppa, studentessa
dell'ultimo anno ci stata
offerta dal nostro liceo e dal
professor Rega e noi studen-
ti labbiamo colta con entu-
siasmo soprattutto per con-
dividere la nostra passione
per il giornalismo, ma anche
per la curiosit di vedere co-
me le altre redazioni lombar-
de, romagnole e piemontesi
lavoravano, come riusciva-
no ad attirare lattenzione de-
gli altri ragazzi e che argo-
menti trattavano nei loro
giornalini. Inoltre, eravamo
anche molto interessati allo
scambio di opinioni su temi
di attualit con altri studen-
ti che stanno vivendo come
noi un periodo non proprio
doro. L'occasione si ri-
velata anche un utile mo-
mento di riflessione sulla
sorte della professione gior-
nalistica in tempi di satura-
zione del mercato del lavoro
e di difficile evoluzione del-
la cultura comune.
Simone Risoli
GIORNALISMO Gli allievi al convegno della Stampa studentesca
La passionaccia porta
il Machia a Racconigi
Interessante notizia per gli amanti
della musica. Dallanno prossimo
il Comune ha deciso di istituire la
Scuola Civica di Musica che avr
sede nella nuova biblioteca di Se-
grate, il riqualificato palazzo comu-
nale opera degli architetti Canella
ed Achilli.
Qui si terranno lezioni di tutti gli
strumenti, presupposto, questo, per
pensare finalmente anche allistitu-
zione di unorchestra sinfonica cit-
tadina. Si tratterebbe di un signifi-
cativo biglietto da visita per la cit-
t, un modo per rappresentarla nei
momenti pi importanti e solenni
quali manifestazioni istituzionali,
feste o esibizioni in concerto.
Lindirizzo cui inviare il curriculum
per far parte della banda : stam-
pa@comune.segrate.mi.it. Frattan-
to sono terminati i concerti di pre-
sentazione dei corsi ad indirizzo
bandistico nelle scuole cittadine te-
nuti dal maestro Antonio Maccio-
mei e dai suoi orchestrali, lAvio
Brass Quintet and Percussion per
avviare i giovani allo studio o al per-
fezionamento della musica.
Intanto per sopraggiunti impegni
del maestro Macciomei stato rin-
viato a luned 7 maggio alle ore 21
a Cascina Commenda, in via Amen-
dola, il primo appuntamento con gli
aspiranti bandisti seniores che
hanno gi inviato il proprio curri-
culum per costituire la banda citta-
dina, ma linvito aperto a tutti gli
appasionati di musica interessati al
progetto.
Qualcosa di importante quindi co-
mincia a muoversi in questo setto-
re anche a Segrate. Dopo i rumors
la citt attende rassicuranti squilli
di tromba.
MUSICA Interessante iniziativa del Comune per avviare i giovani allo studio e al perfezionamento del pentagramma
Scuola civica per una banda cittadina?
Avr sede dal 2013 nellex Comune - Il 7 maggio primo appuntamento alla Commenda per gli aspiranti bandisti
10
2 maggio 2012
Cultura e spettacoli
SCELTI
PERVOI
Dal 2 al 16
maggio
A Segrate
e... dintorni
I Novegro, mostra
auto-moto-ciclo
Per i collezionisti delle due
e quattro ruote, da venerd 4
a domenica 6
Autocollection mostra-
scambio, il grande mercato
di accessori originali, pezzi
di ricambio, auto e moto da
restaurare, accessori,
manuali, pubblicazioni
depoca e molto altro.
Parco Esposizione
Novegro. Ven: ore 12-18;
sab: ore 8-18; dom: ore 8-
17. Ingresso da 5 a 10 euro.
Info: 02-70200022.
I Magnolia reggae
con Mellow Mood
Contano esibizioni a Roma,
in Slovenia e sui palchi del
Rototom Sunsplash,
Bornasco Reggae Festival e
nel 2008 vincono le
selezioni regionali di Italia
Wave. Nel 2009 esce
Move!, il loro primo full-
lenght album. La giovane
reggae band dei Mellow
Mood fa tappa al Magnolia
gioved 10 maggio alle ore
22. Ingresso 5 euro con
tessera ARCI. Via Circon-
vallazione Idroscalo, 41.
I Dal PC un aiuto
per la dislessia
Impariamo a leggere con
la tecnologia lultimo
degli incontri promossi
dalla biblioteca di Segrate
sul tema della dislessia In
biblioteca anchio!. A cura
della dottoressa Alessandra
Doneda del Centro
milanese di terapia della
famiglia. Mercoled 9
maggio, ore 17. Via degli
Alpini, 34. Ingresso libero
con prenotazione. Info: 02-
21870035.
I Arte dei suoni,
finale di stagione
Ultimo appuntamento con
la stagione di musica
classica Larte dei suoni.
Le Cameriste Ambrosiane
presentano Ritratti di
signora nellarte e nella
musica nobildonne e
popolane, sante e
malafemmine , un
omaggio alle figure
femminili nellarte e nella
musica. Gioved 10, ore
21. Auditorium Toscanini .
Ingresso libero. Info: 02-
2137660.
I Fiera del disco
da collezione
Vinilmania, la pi
importante manifestazione
italiana dedicata al
collezionismo discografico
riapre i battenti sabato 12 e
domenica 13. Espositori
italiani e stranieri
presentano le loro rarit
discografiche: singoli,
album, memorabilia, CD,
libri, riviste. Parco
Esposizione Novegro.
Orario continuato 10-18.
Ingresso: 9 euro. Info: 02-
29524674.
di G.D.D.
SANFELICINEMA
Piazza Centro Commerciale
Tel. 02.7530019
2-16 MAGGIO
Via alla ventesima edizione
del Maggio Musicale di Re-
decesio. Dal 4 al 25 maggio,
una carrellata di esibizioni e
concerti coordinati dalla pro-
fessoressa Antonella Carmi-
nati, con il patrocinio del Co-
mune di Segrate, Fortune In-
ternational Transport e SI.EL.
(Sicurezza Elettronica). Pro-
tagonisti i ragazzi delle scuo-
le dellInfanzia, Primaria e
Secondaria di Milano 2 e Re-
decesio - e non solo che con
il loro entusiasmo calcheran-
no il palcoscenico ogni setti-
mana per un totale di cinque
serate. In programma musi-
ca strumentale e corale, spet-
tacoli e improvvisazioni tea-
trali. Unopportunit per i ra-
gazzi per presentare i proget-
ti realizzati e i risultati rag-
giunti durante lanno scola-
stico e unoccasione per pa-
renti e amici per ascoltare del-
la buona musica e applaudire
i giovani artisti. Di seguito il
calendario della rassegna.
Venerd 4 - Auditorium To-
scanini di Cascina Commen-
da, ore 20:I giovani per i gio-
vani, concerto di beneficen-
za in favore di Mission On-
lus in collaborazione con
lAssociazione musicale Cin-
queOttavi. LIstituto Sabin
presenta il coro delle classi
quinte Non solo angeli e
lOrchestra della sezione mu-
sicale. Musiche popolari.
Venerd 11 - Teatro Franco
Zarelli - scuola media Rede-
cesio - viale delle Regioni:
ore 18.30 Danziamo il mon-
do, i giovani e la musica,
rappresentazione degli allie-
vi di 4 e 5 anni (Scuola del-
lInfanzia dellIstituto Sabin)
coordinati da Michela Gran-
di dellassociazione Cin-
queOttavi. Ore 20 Se io ti
accolgo? Teatro nella musi-
ca, spettacolo teatrale con
brani corali, azioni sceniche,
improvvisazioni e tecniche
su nero, a cura della classe
2L dellIstituto Comprensi-
vo Sabin in collaborazione
con il Teatro del Buratto. A
seguire esibizione del coro
Non solo angeli e delle
classi secondarie di Redece-
sio.
Venerd 18 - Teatro della
scuola primaria (viale delle
Regioni), ore 18.30: esibizio-
ne di tutti gli allievi delle clas-
si della Scuola Primaria co-
ordinati da Damiano Di Gan-
gi dellAssociazione Cin-
queOttavi.
Sabato 19 - Chiesetta di San-
tAmbrogio (via Trento), ore
21: concerto dellEnsemble
Hornpipe diretto dal maestro
Luca Vonella. Musiche di Te-
lemann, Bolzoni, Ricordi e
Stolzenburg.
Venerd 25 - Teatro Franco
Zarelli, ore 20: Teatro nella
musica Libert parte-
cipazione. Rappresentazione
teatrale della classe 2H del-
lI.C. Sabin, in collaborazio-
ne con il Teatro del Buratto. A
seguire esibizione di gruppi
densemble strumentale e
concerto vocale del coro In
Canto diretto da Antonella
Carminati.
Giulia Di Dio
MAGGIO MUSICALE Dal 4 al 25 maggio a Redecesio
Esibizioni e concerti
dei bimbi di Milano 2
POSTI IN PIEDI IN PARADISO
Marted 1, gioved 3, venerd 4,
sabato 5 (ore 21,15) e domenica 6
(ore 16 e 21,15)
Commedia, Italia 2012.
Durata: 1 ora e 45 minuti.
Tre uomini si trovano a condividere
un appartamento per ridurre le spese,
con una vita di successo alle spalle e
un presente precario: instabili i
lavori, i rapporti con ex mogli ed ex
amanti, instabili i rapporti con i figli grandi o piccoli in
Italia o allestero. Ai tempi della crisi economica e
famigliare un film in cui Verdone pu far comparire tutti i
caratteri che lo hanno reso celebri in una commedia dolce
amara con finale buonista.
MARIGOLD HOTEL
Gioved 10, sabato 12 (ore 21,15) e
domenica 13 (ore 16; 21,15)
Drammatico, Usa 2012.
Durata: 2 ore.
Sette pensionati inglesi si ritrovano in
viaggio verso l'India, per raggiungere
il Marigold Hotel; sono tutti animati
dal desiderio e dalla volont di
apportare un cambiamento nella loro
vita. Scopriranno che l'hotel non
corrisponde alla descrizione della brochure, ma sapranno
farsi coinvolgere dalla vitalit di Sonny Kapoor, il giovane
proprietario. L'India appare agli occhi dei visitatori in bilico
tra tradizione e modernit, affascinante e spaventosa.
FORZA VENITE GENTE
Venerd 11 (ore 21,00)
Teatro, Compagnia dellanello di mezzo
La Compagnia dellanello di mezzo presenta lo
spettacolo Forza venite gente. Gli 11 attori sono tutti
ragazzi under 14 e lo spettacolo incentrato sulla figura di
San Francesco e sul suo atto di ribellione nei confronti del
padre.
Dopo le precedenti
edizioni (si ricorder
quella memorabile
dellanno scorso,
dedicata al 150
dellUnit dItalia)
ritorna alla Commenda
la rassegna musicale
promossa da Arciallegri
in collaborazione con il
Coro Polifonico della
Biblioteca Comunale di
Segrate.
Questanno, oltre a
cinque gruppi corali, ri-
spettivamente: Le Voci
Stanche & S-Concerto;
le Ragazze di S.Stefano;
il Just Sing It Choir; i
Jubilant Parents &
Friends e naturalmente
il Coro Polifonico della
Biblioteca, ci sar la
partecipazione
straordinaria del noto
cantautore segratese
Umberto Faini, con le
sue canzoni in milanese.
Lappuntamento
Sabato 5 Maggio alle
ore 20,45
allAuditorium
Toscanini (Commenda)
e lingresso libero.
Rassegna
musicale alla
Commenda
ARCIALLEGRI
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Primero mataremos a todos
los subversivos, luego mata-
remos a sus colaboradores,
despus a sus simpatizantes,
enseguida a aquellos que per-
manecen indiferentes y final-
mente a los tmidos. (Pri-
ma uccideremo tutti i sovver-
sivi, poi uccideremo i loro
collaboratori, dopo i loro sim-
patizzanti, successivamente
quelli che resteranno indiffe-
renti e alla fine i timidi). Ge-
nerale Ibrico Saint Jean, go-
vernatore di Buenos Aires
(1977).
Tra il 1976 e il 1983, duran-
te la dittatura militare, si sti-
ma ne siano scomparsi trenta-
mila in Argentina, Cile e in
altri Paesi dellAmerica lati-
na. Venivano sequestrati, tor-
turati, uccisi. E fatti sparire in
fosse comuni o gettati nel Rio
de la Plata o nellOceano con
i cosiddetti vuelos de la muer-
te (i voli della morte). Aver
compiuto attivit anti-gover-
native, laccusa. Il solo so-
spetto che fossero dissidenti
era sufficiente a condannarli a
una sparizione forzata. Si
tratta dei desaparecidos, le
persone scomparse che
Alessandro Bontempi ha fat-
to rivivere nel suo spettaco-
lo, di cui firma anche la re-
gia, Desaparecidos y cabro-
nes. La vicenda si sviluppa a
Buenos Aires durante lundi-
cesima edizione dei campio-
nati mondiali di calcio del
1978. Il clima di facciata di
gran festa. Persino i giornali
non trattano lo scempio. Il di-
rettore di una testata giornali-
stica rassicura che non esi-
ste alcun caso. Nessuno fa
domande, ma alla vista della
Ford Falcon verde, lauto de-
gli squadroni della morte del-
la dittatura, si gela il sangue.
Due narratori parlano di so-
gni, preoccupazioni della gen-
te. Le stesse preoccupazioni
di tutto il mondo, per lo me-
no del mondo sviluppato: es-
sere liberi, bere vino, vincere
la finale per il terzo posto
contro il Brasile. Un cast di
15 attori al secondo anno del
corso adulti di teatro si alter-
nano tra i palchi del pubbli-
co di una partita di tennis in
cui lalta societ pensa che ci
voglia ordine per progredire
nella libert e che la repres-
sione sacrosanta, forse un
po brutale, il ristorante Zio
Peppe in cui si attende la fina-
le Brasile-Italia e unofficina
della tortura in cui vengono
imprigionati giovani, donne
e neonati trattati come botti-
no di guerra e promessi ai
generali. I poliziotti si diver-
tono a farsi beffe dei prigio-
nieri, li spaventano e contem-
poraneamente rassicurano le
famiglie: sicuramente una
scappatella, sar stata una
bravata. Arduo compito ri-
cordare quei terroristi della
patria, come venivano defi-
niti dal governo militare dei
tempi. con lalternarsi di lu-
ce e buio, vita quotidiana e
atrocit, che Bontempi fa ri-
vivere la tragedia, la violenza
e la strage dei desaparecidos.
Uno spettacolo intenso e pro-
fondo, per non dimenticare.
Sabato 19 maggio, ore 21.
Auditorium Toscanini Casci-
na Commenda. Per Info e
prenotazioni: 02-2137660.
www.spazioteatrio.it.
Giulia Di Dio
11
2 maggio 2012
I Cesaretti e il
cinema Anni 60
Sessanta per 10, il
cinema italiano degli anni
60 in dieci capolavori.
Luned 7 alle ore 21, terzo
incontro del corso di
linguaggio cinematografico
condotto dal critico Carlo
Cesaretti. In programma
Le mani sulla citt (di
Francesco Rosi, 1963) e I
pugni in tasca (di Marco
Bellocchio, 1965).
Biblioteca Cernusco sul
Naviglio: via Cavour.
029278305.
I Trio e quartetto
a MelzoMusica
La Chiesa di SantAndrea di
Melzo ospita la 26a edizione
di MelzoMusica. Sabato 5
ore 21, Quartetto darchi I
solisti della Verdi. Violini,
viola e violoncello sulle note
di Schubert e Dvorak.
Domenica 13, ore 16 il
Nuovo Trio Faur
(pianoforte, violino,
violoncello) in concerto con
Suk, Mozart e Dvorak.
Direzione artistica di
Simonetta Heger. Ingresso 5
euro.
I A Pioltello
corso di scrittura
Per riscoprire il fascino della
lettera e sperimentare le
potenzialit e il fascino della
parola scritta, il comune di
Pioltello propone un corso
di scrittura creativa.
Magiche lettere lettere
magiche, tenuto da Paola
Buonacasa, si articola in tre
incontri a partire da venerd
4. Seguono venerd 11 e 25
maggio. Dalle 20 alle 22.
Biblioteca comunale: Piazza
dei Popoli. Per info e
iscrizioni: 02-92366340/41.
I ANPI e i luoghi
della memoria
Venerd 4 ore 21, incontro
con la sezione ANPI di
Cologno Monzese per
raccontare il Viaggio sui
luoghi della Memoria e
rendere omaggio ai
concittadini caduti sotto il
nazifascismo nelle localit
testimoni di questo
sacrificio. Interverranno il
sindaco Mario Soldano e
Giuseppe Valuta,
presidente ANED. Sala
Pertini, Villa Casati.
Ingresso libero.
I Il secondo musical Off-Broadway
di Dan Goggin a Peschiera Borromeo
Pi svitate di Sister
Actnon vederle
un peccato!. Cinque
sorelle impegnate in una
partita di bingo,
sopravvivono alla fatale
zuppa al finocchio di
Suor Giulia. Non
avendo le possibilit
economiche per
seppellire le consorelle
trovate stecchite con la faccia
nella minestra, mettono in
scena uno spettacolo per
raccogliere i fondi.
Nunsense -Le amiche di
Maria lesilarante musical
tragi-comico di Dan Goggin.
Teatro De Sica - Peschiera
Borromeo venerd 4, ore
21. Ingresso libero.
Cultura e spettacoli
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Il liceo Machiavelli pro-
segue nel progetto di incon-
tro con gli scrittori. Giove-
d 19 aprile, le classi quinte
dell'Istituto hanno incontra-
to nella biblioteca comuna-
le Alessandro Manzoni di
Pioltello lo scrittore Bruno
Arpaia. Laureato in scienze
politiche e specializzato in
Storia americana, giornali-
sta, collaboratore del Sole
24 Ore, Arpaia autore di
alcuni libri che sono stati
candidati a premi letterari
nazionali o hanno ricevuto
riconoscimenti; fra questi, i
premi Bagutta, Campiel-
lo e Strega.
Nella mattinata, dedicata al-
l'incontro con le classi quin-
te, l'autore ha presentato l'ul-
tima sua opera, L'energia
del vuoto (finalista al Pre-
mio Strega 2011, dove si
classificata seconda), in cui
la fisica riveste un ruolo fon-
damentale, sfatando il mi-
to come ebbe occasione di
dichiarare lo stesso Arpaia
delle due culture con-
trapposte, quella scientifica
e quella umanistica.
Dalla trama della sua fatica,
Arpaia ha potuto offrire
spunti di riflessione agli stu-
denti. Pietro Leone, funzio-
nario dellONU a Ginevra,
assieme al figlio, in fuga,
senza conoscerne realmen-
te il motivo. La sua sola cer-
tezza che da giorni qual-
cuno tiene sotto controllo i
suoi movimenti e che la mo-
glie, ricercatrice spagnola al
Cern, scomparsa. La don-
na la responsabile di uno
degli esperimenti con un po-
tente acceleratore di parti-
celle; ama il suo lavoro, al
quale spesso, necessaria-
mente, sacrifica la famiglia e
soprattutto il rapporto col
marito: per lei la fisica quan-
tistica la pi coinvolgente
e affascinante delle esperien-
ze. Il mondo della fisica vie-
ne svelato gradualmente ai
lettori, attraverso le doman-
de che una giornalista rivol-
ge alla donna, rivelando l'in-
tima connessione fra gli in-
terrogativi a cui la scienza
risponde e le domande anti-
che che gli uomini continua-
no a porsi.
La mattinata stata, soprat-
tutto, un momento di avvi-
cinamento fra la scrittura e
gli studenti, che gli inse-
gnanti del Machiavelli
hanno voluto affermare a di-
scapito della (comune) per-
cezione dell'assoluta inutili-
t della letteratura e della
straordinariet (spesso in
senso spregiativo) di chi si
dedica alla scrittura.
Simone Risoli
MACHIAVELLI Nellincontro con le quinte lo scrittore ha presentato la sua ultima opera
Due culture contrapposte in
Lenergia del vuoto di Arpaia
TEATRO Sabato 19 maggio in scena lo spettacolo scritto e diretto da Bontempi che manda in scena quindici studenti della scuola
Bontempi nel dramma dei desaparecidos
In Desaparecidos y cabrones la tragedia della dittatura militare argentina degli anni Settanta e la strage dei dissidenti
Secondo appuntamento
con Art & Caf
allHappy Bar di
Roberto Modica. Nata
dallidea di rivalutare il
quartiere di Lavanderie
e di ammirare opere
artistiche davanti a una
bevanda calda e a un
rinfresco, la
manifestazione ha preso
il via lo scorso 11 marzo
con lesposizione dei
quadri dellartista segratese Pietro Cassaghi. Domenica 6
maggio la volta di Fabrizio Linati (nella foto), della Bottega
Grafica di Redecesio (via Abruzzi, 60). Disegno in segno
un mostra di grafica che propone litografie e incisioni originali
realizzate nel laboratorio di famiglia. Seguendo le orme del
padre Cesare, stampatore darte e proprietario fino a 10 anni fa
della Stamperia Linati di Milano, Fabrizio ha organizzato
ottanta mostre di grafica, pittura e scultura con artisti italiani e
stranieri. Ed ecco che riprendono vita le opere dei pi grandi
artisti italiani contemporanei. Da Aligi Sassu a Francesco
Messina (nella foto, due stampe) Gianfranco Ferroni, Floriano
Bodini, Giancarlo Vitali, Girolamo Battista Tregambe, Livio
Ceschin, e molti altri ancora. Nella sala caff, allestita dalle ore
8 alle 19, sar proiettato un video di presentazione dellacqua-
forte, una delle tecniche indirette pi utilizzate come mezzo
espressivo da artisti antichi e moderni e la cui origine sembra
risalire al Medio Evo. Appuntamento all Happy Bar di via
Borioli, 32. Info: 334-2661699; Ingresso libero.
G.D.D.
MOSTRA Le iniziative dellHappy Bar
Grazie ad Art&Caff
rivivono gli artisti
italiani contemporanei
Forse ispirati da un
vecchio film del 1931 dal
titolo Lisola della
felicit, o forse da un
pi recente libro dallo
stesso titolo, hanno
scritto una commedia
musicale dal titolo
Nellisola della felicit.
Protagonista la
compagnia teatrale della
parrocchia Santo Stefano
che ha messo in scena
con successo lopera la
scorsa settimana. La
compagnia Saranno
felici si trovata a
proprio agio con il testo,
che ha riscosso un bel
successo.
Che successo
Nellisola
della felicit
PREMIO STREGA
Il mondo della fisica e
lintima connessione fra
gli interrogativi a cui la
scienza risponde e le
domande antiche che
gli uomini continuano a
porsi. Dalla trama della
sua fatica, Arpaia ha
offerto spunti di
riflessione agli studenti,
sfatando il mito delle
due culture
contrapposte,
scientifica e umanistica.
12
2 maggio 2012
Rubriche
concerne gli effetti ed i dosag-
gi connessi alla caffeina, pos-
siamo dire che essi sono estre-
mamente variabili da soggetto
a soggetto: alcuni individui ri-
levano gli effetti negativi del-
la caffeina a dosaggi bassissi-
mi, mentre altri possono speri-
mentare gli effetti negativi sol-
tanto a dosaggi pi alti. Gene-
ralmente gli effetti negativi so-
no perlopi a carattere transi-
torio anche perch i soggetti,
quando si accorgono degli ef-
fetti negativi, tendono automa-
ticamente a diminuirne le
quantit. Alcune ricerche met-
tono in luce che il consumo a
lungo termine di piccole quan-
tit di caff (es. una o due taz-
zine di caff al giorno)non co-
stituisce un rischio per la sa-
lute delle persone. Questo di-
scorso, invece, non si pu ap-
plicare per quelle persone che
si presentano come molto sen-
sibili a tale sostanza che do-
vrebbero, invece, eliminare.
Le donne in gravidanza do-
vrebbero, inoltre, diminuire o
abolire tale consumo.
Cartoline... dolomitiche
pure dal Triangolo Lariano
Capita sovente di chiedersi se
sia il caff che non ci fa dormi-
re o se siamo noi che soffria-
mo dinsonnia, oppure di sen-
tire dire che a causa del trop-
po caff si tende ad essere pi
nervosi, dunque a litigare di
pi con chi ci sta attorno.
La caffeina una sostanza al-
caloide che si pu ritrovare in
oltre 65 piante (ad esempio
nella pianta del cacao, nella
pianta del t ed in molte altre
ancora). In tavola la si trova
molto spesso in bibite o in al-
tre bevande e in farmacia la
possiamo ritrovare in alcuni
farmaci da banco. In genere,
quando non si in presenza di
specifiche patologie un con-
sumo normale di caff vie-
ne valutato dalle tre sino ad un
massimo di cinque tazzine al
giorno. Esistono anche sog-
getti che arrivano ad utilizza-
re il caff in modo evidente-
mente disfunzionale e, in que-
sti casi, riescono a bere sino a
dieci tazzine al giorno. be-
ne sapere che il primo effetto
psicologico esercitato dalla
caffeina chiama in causa il si-
stema nervoso. La caffeina ha
un effetto che va ad eccitare il
sistema nervoso simpatico,
producendo un aumento del
battito cardiaco. Per quanto
di DARIO LUPO
RISPONDE LO PSICOLOGO
Attenzione laria molto inquinata
causa lappendicite specie destate
METEO E... SALUTE
La caffeina in piccole dosi
pu avere effetti benefici
di LIVIA ACHILLI
PARERE LEGALE
Riscaldamento
Quello centralizzato
e quello autonomo
Abito allultimo piano di un
piccolo condominio in cui
c il riscaldamento centra-
lizzato. Allultima riunione
condominiale, lassemblea,
a forte maggioranza, ha ri-
fiutato la proposta di elimi-
nare limpianto di riscalda-
mento centralizzato a favo-
re di quelli autonomi. Ora
chiedo se sia comunque
possibile per me, singolo
condomino, staccarmi dal-
limpianto centralizzato e,
in caso affermativo, quali
spese condominiali relative
a detto impianto devo con-
tinuare a pagare.
Innanzitutto va detto che il
nostro codice civile, allarti-
colo 1117, fa rientrare espres-
samente limpianto di riscal-
damento nella definizione di
parti comuni delledificio, in-
tese queste ultime come og-
getto di propriet dei proprie-
tari dei diversi piani o porzio-
ni di piani di un edificio, se
il contrario non risulta dal ti-
tolo.
Pertanto, fatta questa necessa-
ria premessa, affrontiamo su-
bito il quesito del nostro let-
tore, rispondendo che oramai
per orientamento dominante
della giurisprudenza possi-
bile che un singolo condomi-
no si distacchi dallimpianto
centralizzato di riscaldamen-
to, purch l'interessato dimo-
stri che, dal suo operato, non
derivino n aggravi di spese
per gli altri condomini, che
continuano a fruire dell'im-
pianto, n squilibri termici
pregiudizievoli per la regola-
re erogazione del servizio.
E sempre la giurisprudenza
viene in soccorso, stabilendo
che il condomino - anche
quando sia stato autorizzato
dallassemblea condominia-
le a rinunziare all'uso del ri-
scaldamento centralizzato, e
quindi a distaccare le dirama-
zioni della sua unit immo-
biliare dall'impianto comune
e/o abbia offerto la prova che
dal distacco non derivano n
un aggravio di gestione n
uno squilibrio termico - co-
munque sempre tenuto al pa-
gamento delle spese di con-
servazione e manutenzione
dell'impianto comune di ri-
scaldamento. Pertanto in ca-
so, ad esempio, di sostituzio-
ne della caldaia centralizza-
ta, il condomino, che si di-
staccato dallimpianto comu-
ne, comunque tenuto al pa-
gamento delle relative spese
condominiali. La ratio di una
tale norma consiste nel fatto
che il condomino, che si di-
staccato dal suddetto impian-
to centralizzato, pu comun-
que - in qualsiasi momento -
riallacciare la propria unit
immobiliare allimpianto cen-
tralizzato.
Da ci consegue che il con-
domino, che ha realizzato a
proprie cure e spese un im-
pianto autonomo di riscalda-
mento, esonerato solo dal-
le spese condominiali relati-
ve alluso e consumo del ser-
vizio di riscaldamento comu-
ne, sempre che dimostri, co-
me sopra gi detto, che non
derivino n aggravi di spese
per coloro che continuano a
fruire dell'impianto, n squi-
libri termici pregiudizievoli
per la regolare erogazione del
servizio.
Numerosi studi hanno gi dimostrato come
linquinamento atmosferico, a causa della sua
capacit di infiammare i tessuti, sia in grado
di scatenare numerose patologie, fra cui aller-
gie, disturbi respiratori, emicranie e parti pre-
maturi. Ebbene, fra i diversi malanni che si ri-
tiene possano essere causati o peggiorati dal-
laria inquinata ce n anche uno che spesso,
inevitabilmente, porta poi il paziente sul tavo-
lo operatorio: lappendicite. Secondo una ri-
cerca presentata nel 2008 allannuale meeting
del American College of Gastroenterology,
proprio le propriet infiammatorie degli agen-
ti inquinanti aumenterebbe il rischio di appen-
dicite. Il dottor Kaplan e altri suoi colleghi del-
lUniversit di Calgary infatti hanno analizza-
to il caso di oltre 5000 pazienti ospedalizzati per
questa patologia tra il 1999 e il 2006 a Calga-
ry, e hanno confrontando le cartelle cliniche
con i dati relativi alla qualit dellaria forniti
dal NASP (National Air Pollution Surveillan-
ce), agenzia governativa che si occupa di mo-
nitorare le concentrazioni di agenti inquinan-
ti sul territorio canadese. Cos, mettendo al
confronto, attraverso strumenti statistici, la da-
ta di ricovero dei pazienti con i valori orari del-
le concentrazioni atmosferiche di ozono, bios-
sido di zolfo, biossido di azoto, monossido di
carbonio e polveri sottili, gli studiosi sono ar-
rivati alla conclusione che vi sia un chiaro le-
game fra inquinamento e casi di appendicite. In
particolare emerso che quando le concentra-
zioni di ozono salgono oltre i valori di guar-
dia aumenta di circa il 15% il rischio di ap-
pendicite, e unazione simile, anche con effet-
ti meno importanti (quindi con aumento del
rischio percentualmente minore), stata rileva-
ta anche per le altre sostanze inquinanti. Il le-
game fra qualit dellaria e casi di appendici-
te inoltre appare pi stretto durante lestate, sia
per il maggior tempo trascorso dalla gente al-
laperto (e quindi la maggior esposizione alle
fonti di inquinamento) sia per il caratteristico
aumento delle concentrazioni di ozono pro-
prio durante la bella stagione (questa sostanza
si produce da altri inquinanti attraverso rea-
zioni chimiche che necessitano di temperatu-
re elevate e raggi ultravioletti intensi).
Quando, tanti anni fa, abbia-
mo iniziato questa rubrica,
il concetto era: ci sono po-
sti bellissimi anche relativa-
mente vicino a noi, senza
dover andare in Val dAosta
o in Dolomiti. Infatti nel no-
stro cosiddetto Triangolo
Lariano ci sono tantissime
occasioni di camminare nel-
la natura godendo, quando
il tempo ci favorisce, di pa-
norami spettacolari.
Il pianoro denominato Alpe
del Vicer (cos chiamato
perch duecento anni fa Eu-
genio Beauharnais, figlioc-
cio di Napoleone e Vicer
dItalia, vi aveva installato
un allevamento di cavalli) si
raggiunge agevolmente in
macchina da Erba, e offre
una serie di sentieri per tut-
ti i gusti. Dicevamo della
Capanna Patrizi, che si rag-
giunge in circa unora dal-
lAlpe del Vicer: gi tre set-
timane fa le Tartarughe ave-
vano tentato di raggiungerla
ma poi, disincentivati dalla
pioggia e attirati dalle offer-
te gastronomiche di una trat-
toria vicina al parcheggio,
avevano rinunciato. Sabato
21 aprile invece, finalmente
una splendida giornata: que-
sta volta, non contenti di ar-
rivare soltanto alla Patrizi, i
nostri amici Tartarughe so-
no saliti fino in vetta al Bo-
lettone, ammirando gli spet-
tacolari paesaggi dei laghi
della Brianza, del lago di
Lecco e della corona di vet-
te vicine e lontane ancora in-
nevate. La salita, poco pi
di quattrocento metri di di-
slivello, non molto fatico-
sa, ma dalla vetta, per scen-
dere poi alla Patrizi, si deve
percorrere un lungo tratto di
crinale molto panoramico
ma quel giorno abbastanza
fangoso per via delle prece-
denti piogge e poi fare in-
versione a U e tornare in-
dietro per il confortevole
Sentiero dei Faggi fino al-
la Patrizi (polenta, minestro-
ne, torte.). Insomma, una
di quelle giornate che do-
vrebbero far dimenticare i
cieli grigi e il rischio pioggia
di tante nostre uscite del sa-
bato!
Nella foto: panorama sul
lago di Lecco dalla vetta
del Bolettone.
ndare
a piedi
a cura di DI-HO
Per informazioni sulle
attivit delle Tartarughe
scrivete una mail a:
yoonkyun@fastwebnet.it
Per parlare al dottor
Lupo, scrivete una mail
a: dlupo2005@libero.it o
telefonate al 339.1985441
di Andrea Giuliacci
III CENTRO EPSON METEO III www.giuliacci.it
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Come molti cibi orientali anche lo
Shal molto piccante e richiede
qualche ingrediente reperibile solo nei
negozi di alimentari etnici. un piatto
unico costituito da tre diverse ricette e
necessita quindi di tre diverse pentole.
Ingredienti per 6 persone:
Circa 800g di riso, meglio se basmati, 1
litro di latte di cocco, 500g di fette di
vitello, tagliate poi a quadretti di 1 cm,
4 pomodori, 1 kg di patate, 2 cucchiaini
di polvere gialla di zenzero, mezzo
bicchiere di aceto, altrettanto di olio, 1-
2 spicchi di aglio, 2 cipolle di media
grandezza, sale, pepe, peperoncino.
Preparazione: In una padella
soffriggere la carne con met cipolla
tagliata a fette, un poco di peperoncino
e di pepe, sfumare con mezzo bicchiere
di aceto, aggiungere i pomodori tagliati
grossolanamente e cuocere unoretta.
In unaltra casseruola soffriggere in olio una cipolla affettata
con uno spicchio daglio e un po di zenzero, poi aggiungere il
riso, precedentemente lavato, farlo rosolare, poi aggiungere
circa 1 litro di latte di cocco, 2 cucchiaini di polvere gialla di
zenzero e un pizzico di pepe. Cuocere per 20-25 minuti
mescolando di tanto in tanto sino a cottura ultimata. Nel
frattempo pelare le patate e affettarle sottilmente, farle friggere
in olio con cipolla, peperoncino in polvere, pepe e sale.
Mescolate e cuocere per una decina di minuti. Servire il riso
ben caldo con la carne e le patate.
13
2 maggio 2012
Mercatino
NUMERI UTILI
Polizia Locale: 02.2693191
Carabinieri Segrate:
02.2133721
Enel: pronto intervento
800.900.800
Aem: 800.199.955
Pronto Intervento: 02.5255
Carabinieri: 112
Vigili del fuoco: 115
Guardia di Finanza: 117
Soccorso stradale: 116
Amsa: 800.33.22.99
Ufficio per l'Impiego:
02.9559711
San Marco riscossione
tributi: 02.26923026
Sportello lavoro:
02.26902287
Trenitalia: 848.888.088
Misericordia Segrate:
02.2139584 / 02.26920432
Radiotaxi Martesana: 2181
Cimitero comunale:
02.26920638
Poste: via Conte Suardi 69
tel. 02.26954814
Spi-Cgil: 02.2136311
Associazione segratese
Lotta al Cancro: 02.21871332
Pronto farmacie: 800.80.11.85
Atm: 800.80.81.81
MUNICIPIO
Tel. 02.269021 (20 linee)
S@C: lun-merc-gio 8.00-
12.15/13.15-15.00; mar 8.00-
12.15/13.45-17.30
venerd: 8.00-12.45
OSPEDALI
Cernusco: 02.923601
San Raffaele: 02.26431
Melzo: 02.951221
ASL ROVAGNASCO
02.92654.01-02-03
Orari: lun-mar-gio 8.30-13/
14-16; mer-ven 8.30-13
Consultorio familiare:
02.92654907
FARMACIA NOTTURNA
Il servizio svolto dalla
farmacia comunale di
Pioltello in via Nenni 9
02.2136198
AMBULANZE
Coordinamento sos: 118
Misericordia Segrate:
02.26920432
Croce Verde Pioltello:
02.92101443-02.92109686
Croce Bianca Cernusco:
02.92111520
Guardia Medica Melzo.:
02.95.12.21
Guardia Medica Pioltello:
02.92103610
RACCOLTA RIFIUTI
Amsa: 800.33.22.99
Centro raccolta differenziata
via Rugacesio: da lun a sab 9-
12; 15-18.00. Tel.
02.2136486
BIBLIOTECA CIVICA
via degli Alpini 34
Orari: 9,30-12,15-14,00-
18,30. Chiusa il luned,
domenica e gioved mattina.
Tel. 02.21870035
ORARI SS. MESSE
S. Stefano - Segrate Centro
Fer.: 8,30-18,00. Fest.: 8,00-
10,00 - 11,30 -18,00 - Prefestivi
18. Tel. 02.2131016
SS. Carlo e Anna - S. Felice
Fer.: 9,00-18,00. Fest.: 10,00-
11,30 -18,30. Prefest.: 18,30.
Tel. 02.7530325
Beata Vergine Immacolata
Lavanderie
Fer.: 17. Fest.: 8,30-10,30-18.
Prefestivi: 18.
Tel. 02. 2136535
S. Alberto Magno - Novegro
Fer.: 17 - Fest.: 8 -10,30.
Prefest.: 18 (Tregarezzo). Tel.
02.7560204
Dio Padre - Milano Due
Fer.: 7,30. Merc. 18,30. Fest.:
11-19. Prefest.: 18.30.
Tel. 02. 2640640
Madonna del Rosario
Redecesio
Fer.: 18,00. Prefest.: 18,30
Fes.: 8,30 (chiesetta S.
Ambrogio)-10,00-11,00-18.30.
Tel. 02.2138808
S. Ambrogio ad Fontes -
Villaggio Ambrosiano
Fer.: 8,30-18. Fest.: 8,30-10-
11,30-18,30. Pref.: 18,30.
La citt a portata di mano
CERCO LAVORO CERCO LAVORO
-Baby Sitter con esperienza
cerca bambino da curare, di-
sponibile anche per stiro.
Tel. 366-3019264 (02/05/12)
-Signora italiana cerca lavo-
ro come badante, pbay sit-
ter, stiro o per pulizie dome-
stiche. Referenziata. Tel.
333-6163659 (02/05/12)
-Signora ucraina referenzia-
ta con documenti in regola
cerca lavoro come pulizie,
stiro, baby-sitter, assistenza
anziani nel pomeriggio per
4 ore anche sabato e dome-
nica. Tel. 334-8346781
(02/05/12)
-Signora moldava, con do-
cumenti in regola e referen-
ziata, cerca lavoro per puli-
zie di uffici, condomini o per
assistenza anziani e disabi-
li. Tel. 389-44981286
(02/05/12)
-Ragazzo ecuadoregno refe-
renziato offresi per lavori di
pulizia negli appartamenti,
condomini, uffici, assisten-
za anziani. Tel. 366-1603916
(02/05/12)
-Giovane pensionato auto-
munito si rende disponibile
ad accompagnare persone,
eseguire commissioni o svol-
gere piccoli lavori. Tel. 338-
4843773 (02/05/12)
-Offro lezione di informati-
ca base su sistemi operativi
Windows e assistenza tecni-
ca. Tel. 320-9563895
(18/04/12)
-Diplomata ragioneria 34 en-
ne con diversi anni di espe-
rienza cerca lavoro come im-
piegata amministrativa-con-
tabile. Tel. 346-6105355
(18/04/12)
-Signora ucraina referenzia-
ta e con documenti in rego-
la cerca lavoro per pulizie,
stiro, assistenza anziani. Li-
bera pomeriggio anche fe-
stivi. Tel. 334-8346781
(28/03/12)
-47 anni, moldava, referen-
ziata, maestra, cerca lavoro
come collaboratrice dome-
stica o baby sitter. Tel. 328
8859686 (28/03/12)
-Impiegata in mobilit con
esperienza di segretariato,
call center, contabilit gene-
rale, buon utilizzo pc, cerca
lavoro zona milano e provin-
cia. non automunita. Dispo-
nibilit immediata. Tel. 338-
9936047 (28/03/12)
-Signora peruviana con do-
cumenti in regola e con
esperienza cerca lavoro co-
me collaboratrice domesti-
ca, pulizie, badante, baby-
sitter. Tel. 3296253962
022139372 (28/03/12)
-Studente liceale 17enne
disponibile per babysitting
a Milano 2. Tel. 334-
9548413 (28/03/12)
-Signora ucraina 50enne in
regola cerca lavoro da lune-
d a sabato dalle 9.00 alle
15.00 in zona Milano 2, Se-
grate, Redecesio. Tel. 334-
7249122 (28/03/12)
VENDO-AFFITTO VENDO-AFFITTO
-Vendo Mountain-Bike da
ragazzo in ottime condizio-
ni, usata pochissimo a 70
euro. Tel. 329-4126944
(02/05/12)
-Vendesi antica macchina da
cucire a scomparsa marca
Singer funzionante, radio a
valvola funzionanti, cappot-
to nuovo mai usato color
cammello taglia 54. Tel.
338-4843773 (02/05/12)
-Affittasi a Pontedilegno (al-
ta Valcamonica) stagional-
mente o annualmente gra-
zioso appartamentino 4 po-
sti letto nel verde vicinissi-
mo impianti di risalita. Tel.
320-1139592 (02/05/12)
-Vendo tavolo depoca in le-
gno massello, richiudibile,
forma ovale, originale pri-
mi 900 a Euro 800. Tel.
340-8924905 (02/05/12)
-Vendo ombrello rosa Vic-
torias Secret manico nero,
nuovo con cartellino origi-
nale New York a Euro 60.
Tel. 340-8924905
(02/05/12)
-Vendo bellissimo abito da
sposa Pronovias collezione
2011 tg. 42 seta col. bianco
naturale, prezzo da concor-
dare. Tel. 340-8924905
(02/05/12)
-Vendesi guardaroba 5 ante
ciliegio, mobile soggiorno
ciliegio, tavolo in formica
mt.2 a euro 20 cadauno. Tel.
340-9159331 (02/05/12)
-Vendo tavolo noce origina-
le inizio secolocon 4 sedie
imbottite; 2 angolari legno
massello originali; mobile
bar con cassetti ed ante la-
terali; culla-fioriera legno
intarsiato. Tutto visibile a
Milano 2 previo appunta-
mento. Tel. 348-2463878
(18/04/12)
-Vendo divano in vera pelle
nera lungh. metri 1,70 in ot-
timo stato a euro 200. Tel.
339-4093980 (18/04/12)
-Residenza I Giardini a
300 metri dal San Raffaele
affittasi in palazzina a tre
piani con parco interno ele-
gante trilocale con cucina
abitabile, ripostiglio, bagno
con vasca, due ampi balco-
ni con locale lavanderia, box
auto, non arredato. Mail: vi-
tor.baiana@tiscali.it
(18/04/12)
-Vendo 2 poltrone base le-
gno rivestimento sfoderabi-
le colore verde; tavolo noce
chiaro 180x89 e 2 sedie. Tel.
0226923452 (18/04/12)
-Residenza Mestieri - Ven-
do causa trasferimento Box
doppio largo -meccanizza-
to, ben rifinito e in ottima
posizione. Tel. 338-
1201223 (28/03/12)
-Vendo bicicletta B-twin per
bimbo 6-8 anni, come nuo-
va, colore blu met, cavallet-
to, cambio 5 rapporti, dispo-
nibile foto via mail su ri-
chiesta. Prezzo 50 euro,
visibile a San Felice. Tel.
338-5784474 (28/03/12)
Vendo armadio tre ante in
legno cm 180 in ottimo sta-
to a euro 100. Tel. 347-
5287539 (28/03/12)
-In via Cristei (vicino super
U2) privato: affitta 2 locali
cucina balcone solaio 600
euro + 90 condominio; ven-
de box doppio 35.000 euro;
affitta box singolo 80 euro,
doppio 160. Tel 335-
5999624 (28/03/12)
-San Teodoro offro villetta
graziosissima mesi luglio e
agosto date e prezzo da sta-
bilire: 4 posti letto soggior-
no cucinino grande giardi-
no patio, a richiesta invio fo-
to. Tel 338-2448290
(28/03/12)
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
Le inserzioni sono gratuite e vanno inviate allindirizzo:
Segrate Oggi - via Conte Suardi 84, 20090 Segrate
Oppure possono essere spedite via fax al numero 02.2139372
o via email allindirizzo: mercatino@segrateoggi.it
Preghiamo di formulare inserzioni brevi.
La direzione del giornale
non si assume alcuna re-
sponsabilit sul contenu-
to delle inserzioni.
Da un trentennio le societ occidentali
mostrano gli effetti collaterali indeside-
rati dellopulenza, e forse per questo ha
ripreso forza un movimento che si era
sopito: il vegetarianesimo, in tutte le sue
varianti.
Se genericamente si definisce vegeta-
riano chi non consuma carne o pesce,
chi estende il divieto anche ai derivati di
ordine animale come miele, uova, latte
e latticini si chiama vegano; in Italia
una ricerca recente stima in 6 milioni i
vegetariani e in 600mila i vegani. En-
trambi i tipi di dieta si basano storica-
mente su motivazioni etiche o religiose,
ma ultimamente si sono aggiunte mo-
tivazioni sanitarie e ambientaliste. Si di-
ce infatti che lallevamento animale sia
responsabile di circa un quinto delle
emissioni totali di gas-serra e contribui-
sca quindi ai cambiamenti climatici ed
ai conseguenti effetti avversi sulla sa-
lute.
I detrattori dellalimentazione vegeta-
riana dicono che in questa vengono a
mancare soprattutto ferro e vitamina
B12, insieme ad omega3, calcio e vita-
mina D; secondo i favorevoli invece il
ferro si pu acquisire da lenticchie, ana-
cardi, fiocchi davena, spinaci, semi di
girasole, pane integrale: la vitamina B12
pu derivare da uova e latticini, ma an-
che dai derivati di soia e dal lievito; pos-
sono essere fonte di omega3 la soia, i
semi di zucca, di canapa e di lino, le no-
ci ed alcune alghe marine; rape e cavo-
li sono fonte di calcio, mentre latte an-
che di soia e cereali lo sono di vitami-
na D.
I principali componenti della dieta ve-
getariana e vegana sono i carboidrati,
che costituiscono la maggiore fonte
energetica; seguono le proteine i cui li-
velli risultano generalmente adeguati.
Inoltre, rispetto alle diete a base di pro-
dotti animali, quelle vegetariane sono
ricche in magnesio, potassio, acido fo-
lico, vitamina C ed E ; in particolare le
diete vegane hanno un contenuto me-
dio di grassi, grassi saturi e colesterolo
minore e invece un maggiore apporto
di grassi polinsaturi e fibre.
L'evidenza scientifica dimostra che le
diete vegetariane o vegane correttamen-
te pianificate sono in grado di soddisfa-
re adeguatamente le richieste nutrizio-
nali anche in gravidanza e in allattamen-
to, nella prima e seconda infanzia e nel-
l'adolescenza, senza grosse carenze nu-
trizionali. Addirittura la American Die-
tetic Association dice che le diete ve-
getariane pianificate in modo corretto,
anche quelle vegane, sono salutari, ade-
guate dal punto di vista nutrizionale, e
possono conferire benefici per la salu-
te. Infatti pare che la dieta vegetariana
sia associata a una riduzione del rischio
di morte per cardiopatia ischemica; inol-
tre i vegetariani evidenziano livelli infe-
riori di colesterolo cattivo e di pressio-
ne arteriosa, ridotti tassi di ipertensione
e di diabete di tipo 2 rispetto ai non-ve-
getariani. Infine i vegetariani tendono
ad avere un ridotto indice di massa cor-
porea (BMI) e ridotti tassi di tutti i tipi
di cancro. Trovata la bacchetta magica,
dunque? In realt, il segreto sta nel fat-
to che i vegetariani ed i vegani consuma-
no meno grassi e meno calorie in gene-
re e sono perci pi snelli. Inoltre at-
tenzione: la variabilit delle abitudini
dietetiche di vegetariani e vegani rende
essenziale valutare caso per caso l'ade-
guatezza nutrizionale della dieta.
Salute
ALIMENTAZIONE Sono quasi 7 milioni in Italia (e in aumento) i vegetariani e i vegani
Meno tumori, infarti e diabetici
Ecco perch resistere alla carne
a cura di Santina Bosco
ricette dal mondo... SRI LANKA
Il riso giallo
Samba Shal
Il nostro cuoco:
Fernando Ward,
39 anni, nato a
Negombo, sulla
costa Ovest dello
Sri Lanka. Viva a
Segrate da cinque
anni, dove lavora
presso unimpresa
di pulizia. In patria
vivono la moglie e
due figli.
In collaborazione con la scuola di italiano per stranieri della
Caritas parrocchiale Santo Stefano - Segrate Centro.
14
2 maggio 2012
Sport
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
SEDE: Via Roma, 11 - 20090 Segrate (MI). Tel: 02.2138900
FILIALE: Via XI Febbraio, 17 - Vimodrone (MI)
TEL: 02.25007147 E-MAIL: info@csn-assicuratori.it
Agenzia Generale SEGRATE
Cordini, Sardi e Nasisi
Assicuratori dal 1974
Unaltra giornata di grande
ciclismo, lo scorso 25 Apri-
le, a Segrate. Come da tradi-
zione, sul circuito cittadino
messo a punto dallassocia-
zione Ciclistica Segrate, si
corso il Trofeo Giuseppe
Fumagalli e Carlo Frigerio,
dedicato a due grandi figure
del ciclismo segratese recen-
temente scomparse. Al Fu-
ma (nella foto a destra),
grande talento dei pedali. E
al mecenate del ciclismo se-
ratese, che per lunghi anni ha
contributo con i propri sfor-
zi per far crescere il movi-
mento della bicicletta loca-
le. La gara, alla quale hanno
partecipato pi di cento atle-
ti provenienti da tutta la
Lombardia, si svolta sulla
distanza dei 72 chilometri,
raggiunti dopo sette giri del
circuito con partenza e arrivo
in via Primo Maggio.
Sette anche le categorie in
gara, secondo la classifica-
zione Udace (Unione degli
amatori ciclisti europei): Ca-
detti (19-27 anni), Junior (28-
32), Seniores (33-39), Vetera-
ni (40-47), Gentlemen (48-
55), Super Gentlemen A (56-
62), Super Gentlemen B (63-
70), Donne (16-70).
La classifica a squadra an-
data alla Ceramiche Lemer,
seguita dallAsd Gloria Ar-
tec Team e dal Team Pata
Jolly Wear. Con una media
di 52,68 km orari, il primo
in classifica generale stato
il senior Mauro Ticozzelli,
del Team Doctorbike.it, se-
guito da Marco Anzini e
Emanuele Tira. Trionfa ne-
gli Junior Davide Pampa-
gnin, Alessio Girelli tra i ve-
terani, Angelo Panzera nei
Gentlemen.
CICLISMO Disputato il tradizionale Trofeo Giuseppe Fumagalli e Carlo Frigerio
Per un giorno Segrate stata
la capitale lombarda della bici
Buoni risultati per le segrate-
si Team Lombardia Nuoto
Sport Management Segrate e
Gis Milano SSD domenica
22 e domenica 29 aprile alle
finali regionali primaverili ri-
servate a tutti gli atleti appar-
tenenti alla categoria esor-
dienti A, anni 1999, 2000 e
2001, svoltesi al centro spor-
tivo Samuele di Mecenate.
Conferma lottima annata il
baby fenomeno di Team
Nuoto Segrate - guidato da
coach Luca Molina (nella fo-
to) - Johannes Calloni, classe
2000, che ha conquistato tre
medaglie doro, nei 100 e 200
dorso e nei 1500 stile libero,
migliorando il suo record per-
sonale e stabilendo il miglior
tempo italiano di categoria.
Lo stesso Calloni ha conqui-
stato la terza posizione con i
compagni di team Leonardo
Truffelli, Alex Rossi e Andrea
Testa nella staffetta 4x100m
misti.
Ottima performance per le ra-
gazze della Gis: sugli scudi
Anishta Teeluck, oro nei 100
e 200 dorso e argento nei 200
stile. Primo posto poi per Sil-
via Fagnani nei 200 stile e
bronzo per Valeria Brambilla
nei 400 misti. Ha chiuso in
bellezza, con loro, la staffet-
ta sui 200 stile libero.
Ottimi risultati per le due societ segratesi
Team Nuoto e GIS
in luce alle finali
regionali esordienti
Due ottime vittorie, una casalinga,
una esterna, permettono alla Gam-
ma Basket di raggiungere matema-
ticamente i playoff promozione. I
ragazzi di Colombi prima mettono
in riga una spenta San Carlo (79-
49 il punteggio finale), poi batto-
no fuori casa una pericolosa e mai
doma Mojazza, per 69-80. Il pri-
mo dei due scontri per raggiunge-
re i playoff si rivela essere una ga-
ra a senso unico, chiusa dopo soli
dieci minuti sul punteggio di 20-
12. Il tabellone luminoso della ten-
sostruttura di via Trento vede i gial-
lorossi avanti di quindici lunghez-
ze alla pausa di fine secondo quar-
to, 38-23. Trascinato da un Marco
Perego in grande spolvero (14 pun-
ti per il playmaker allintervallo
lungo) il quintetto padrone di casa
mette la partita in ghiacciaia dopo
i primi venti minuti. Archiviata la
pratica Pentagono, gi tempo di
pensare alla partita successiva. Una
partita ancora pi facile, sulla car-
ta. Gi, solo sulla carta, perch la
Gamma ospite di una agguerrita
Mojazza, che vende cara la pelle e
si fa mettere allangolo solamente
nel quarto periodo. La squadra av-
versaria dei giallorossi, data la po-
sizione in classifica non rassicuran-
te, gioca per vincere ed evitare i
playout. In un campo difficile dove
esprimere il proprio gioco, la Gam-
ma Basket incontra una compagine
tosta, non fisicamente dominante
sotto canestro ma con esterni velo-
ci e abili passatori. Allintervallo
Segrate avanti di dieci punti, ma
nel terzo periodo si trova lavver-
sario alle calcagna. Durante lulti-
mo e decisivo quarto di gioco, Mo-
jazza addirittura scavalca nel pun-
teggio la seconda forza del cam-
pionato di serie D. Con freddez-
za i giallorossi riprendono in
mano il risultato, e non spre-
cano il vantaggio ritrovato.
A fine gara Colombi analiz-
za la vittoria: Mojazza ci
ha dato parecchio filo da
torcere, a mio parere
non merita la posi-
zione che occupa in
classifica. Siamo
partiti male, abbia-
mo sofferto, ma so-
no contento per co-
me tutti i giocatori schierati in cam-
po siano andati a referto. Buona la
prova di Conversano, lunder del
gruppo, che ha dato il suo contri-
buto con 6 punti e 2 rimbalzi. Ghi-
rardi ha giocato al posto di Perego,
nostro playmaker titolare, e ha gio-
cato nel complesso una buona
partita. Chi ha salvato la squa-
dra apportando il suo contri-
buto fondamentale , come
spesso accade in questo perio-
do, Polo (nella foto). Nei
momenti decisivi del
match, quando la palla
scottava in mano, sta-
to lui a segnare, pren-
dere rimbalzi e assiste-
re i compagni.
Playoff raggiunti, mis-
sione compiuta. Ora rimane da de-
cidere solamente la posizione in
classifica finale. Segrate si gioca
tutto al palazzetto di via Trento con-
tro Basketown nellultima giorna-
ta di campionato, in programma ve-
nerd 4 maggio. Solo dopo questul-
tima partita si sapr chi dovr sfida-
re i giallorossi durante la postsea-
son, al via domenica 13 maggio.
A.C.
Classifica serie D regionale: Vo-
ghera 52; Gamma Basket 44; Ba-
sketown e Siziano 42; Ombriano e
San Carlo 40; Pavia 38; Social Osa
e Bocconi 28; Lodi 22; Mojazza e
Castiglione 20; San Pio X 18; Inza-
go e SantAmbrogio 14; Gaggiano
2
BASKET/SERIE D La formazione giallorossa grazie a due vittorie consecutive raggiunge il traguardo prefissato
La Gamma trova il suo Polo per i playoff
Fondamentale lapporto delesperto giocatore - Ultima partita contro il Basketown importante per la griglia
La grande rincorsa in clas-
sifica della Polisportiva Cit-
t di Segrate sembra esser-
si interrotta, visto che dopo
una lunga serie positiva i ra-
gazzi gialloblu sono incap-
pati in due sconfitte conse-
cutive, le prime dallinizio
del girone di ritorno.
Nelle ultime tre gare dispu-
tate i ragazzi allenati da mi-
ster Alberto Omini hanno
raccolto solamente tre pun-
ti, frutto della vittoria casa-
linga per 1-0 colta contro lo
Sporting Linate (grazie al-
la rete del solito Marco Sir-
cana). Poi sono arrivate la
netta sconfitta sul campo del
Centro Schuster (4-1 il ri-
sultato finale) e lo stop casa-
lingo per 2-1 contro lAc-
cademia San Leonardo
(squadra in grande ascesa).
La rotonda sconfitta nel der-
by contro lo Schuster, dopo
che per altro la compagine
gialloblu era andata inizial-
mente in vantaggio con la
rete di Vavassori, sembra-
ta consegurnza della classi-
ca giornata storta, dopo
un lungo periodo in cui la
squadra aveva mostrato un
ottimo calcio ed aveva rac-
colto molti punti. Ma se
questo primo risultato ne-
gativo era sembrato solo un
campanello dallarme, il
successivo stop ha confer-
mato che forse la squadra
gialloblu sta smarrendo un
po di forma fisica e menta-
le in questo finale di cam-
pionato. Bisogna comunque
sottolineare che si tratta di
due sconfitte arrivate in mo-
do diverso: a differenza del-
la gara persa nettamente
contro lo Schuster, la pre-
stazione del Segrate contro
lAtletico San Leonardo
stata comunque di discreto
livello. In questultimo
match la squadra di Alberto
Omini andata sotto nel
punteggio, ma ha creato nu-
merose palle gol per pareg-
giare, non concretizzate sia
per un po di sfortuna, sia
per imprecisione: fino a po-
chi minuti dal termine la
partita stata viva, poi un
rigore per gli ospiti e la re-
te di Vavassori hanno fissa-
to il punteggio finale di 1-
2. A tre partite dalla conclu-
sione del torneo (contando
le gare di recupero) la Poli-
sportiva si trova a quota 35
punti in classifica, in una
posizione abbastanza tran-
quilla. Le ultime gare ve-
dranno i ragazzi gialloblu
di fronte a Pantigliate, Va-
lentino Mazzola e Crespi
Morbio, tutte squadre in lot-
ta ancora per un obiettivo
(play-off o play-out): saran-
no quindi incontri da pren-
dere con la dovuta determi-
nazione, in modo da chiu-
dere bene un campionato
che comunque ha mostrato
molto spesso una gran bel-
la Polisportiva, in grado di
lottare contro tutti gli av-
versari.
Giacomo Lorenzoni
Prossimi turni: Citt di
Segr at e- Pant i gl i at e
(marted 1 maggio); Va-
lentino Mazzola-Citt di
Segrate (domenica 6
maggio 2012)
Classifica (Prima Catego-
ria - Girone M): A. Sando-
natese 56, La Locomotiva 51,
Accademia S. Leonardo 48,
Agnelladese 47, Valentino
Mazzola 43, Pantigliate 43,
Nuova Acop Zelo 38, Savo-
relli 38, Citt di Segrate 35,
Sporting Linate 33, Palazzo
Pignano 32, Garibal-
dina 32, Centro
Schuster 30, Cre-
spi Morbio 30,
Borgolombardo
24, Vercellese
R e a l
11.
Alberto Omini, allena-
tore della prima squa-
dra e responsabile
del settore agonistico
del Citt di Segrate
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it
redazione
pubblicit
amministrazione
15
2 maggio 2012
Sport
Dopo qualche settimana dif-
ficile accompagnata da ri-
sultati negativi (un punto
conquistato in tre gare), la
Fulgor Segrate ha saputo
trovare la forza di rialzarsi
e nelle ultime tre gare ha
portato a casa 7 punti, con
due vittorie e un pareggio.
La vittoria per 3-1 in casa
dellAbanella, diretta con-
corrente nella corsa ai play-
off ha ridato fiducia ad un
gruppo che sembrava aver
smarrito la forma fisica e la
concentrazione. Dopo que-
sta importante affermazio-
ne fuori casa, la Fulgor ha
replicato vincendo per 2-1
in casa contro il Mecenate,
in un match contro una
squadra molto pi abborda-
bile (penultima), ma che ha
venduto cara la pelle. E nel-
lultimo turno la compagi-
ne segratese ha colto un pa-
reggio per 2-2 in casa del-
lA.L.G.O., al termine di
una gara combattuta e con-
tro una squadra che, come
il gruppo di mister Ghilar-
di, sta cercando di accede-
re agli spareggi promozio-
ne. un pareggio che ac-
contenta tutti e nessuno, ma
che mantiene salde le chan-
ce della Fulgor in chiave
play-off. A due partite dal
termine, la squadra del pre-
sidente Mario Brunelli
quarta in classifica con 36
punti, a sole due lunghezze
da Abanella e Nuova Bol-
giano. E proprio contro que-
stultima si affronter do-
menica 6 maggio nellulti-
mo turno del girone di ritor-
no in una sorta di anticipo
di quelli che potrebbero es-
sere gli spareggi promozio-
ne; ma prima di questa gara
ci sar il recupero della ga-
ra con il Cimiano, da dispu-
tare il 1 Maggio. Gare de-
cisive per raggiungere
lobiettivo play-off. E il so-
gno promozione.
G.L.
Classifica (Terza Catego-
ria - Girone C): Mediglie-
se 47, Abanella 38, Nuova
Bolgiano 38, Fulgor Segra-
te 36, A.L.G.O. 33, Dindel-
li 30, Cimiano 30, Fiera 28,
Macallesi 26, Sacro Cuore
25, Golden Ausonia 22, Me-
cenate 21, Peschiera Borro-
meo 17.
CALCIO/2A CAT. In fisiologico calo atletico la squadra incappa in due sconfitte consecutive
Dopo la stupenda rimonta
il Segrate tira un po il fiato
CALCIO/ 3 CAT. Sette punti in tre gare
Fulgor, un risveglio
che potrebbe
portare ai playoff
Immaginate un rugby senza
placcaggi. Niente scontri fisi-
ci, mischie o sfondamenti.
Solo passaggi, velocit e tat-
tica. E per fermare gli avver-
sati, pi che i muscoli lagi-
lit. Storceranno il naso i pu-
risti della palla ovale, ma il
Touch Rugby, realt gi
molto affermata a livello
mondiale ed europeo, sta
prendendo piedi anche in Ita-
lia. E a Segrate, dove il picco-
lo (ma motivato) movimen-
to sportivo si ritrovato lo
scorso week end per la se-
conda tappa del campionato
nazionale organizzato dalla
Federazione al parco Alham-
bra, a Rovagnasco, gi casa
del rugby segratese. Ospiti
per una domenica di sport e
divertimento quasi cento atle-
ti delle sette squadre che par-
tecipano al grone Nord-
Ovest, con amici, organizza-
tori, tecnici ma anche tanti
curiosi, che si sono fermati
per capire cosa stava succe-
dendo. Gi, perch non tutti
conoscono regole e principi
di questa declinazione del
rugby (ma guai a chiamarlo
fratello minore) dove basta,
appunto, toccare (touch) lav-
versario per fermarlo. E dove
ogni squadra - spesso mista
umoni/donne - in ogni turno
ha sei tentativi per fare me-
ta, arrivando come nel rugby
oltre la linea di fondo solo
con passaggi allindietro,
guadagnando piano piano
metri fermata di volta in vol-
ta dai tocchi sui portatori
di palla che, una volta rag-
giunti dallavversario, devo-
no lasciare la palla che vie-
ne raccolta da un compagno
per ripartire. Abbiamo tro-
vato un ambiente ottimo a
Segrate, con infrastrutture di
qualit e grande disponibili-
t da parte delle persone - ha
spiegato a fine giornata Mas-
simo Natale, presidente del-
la federazione Touch italia-
na - ho girato molti posti in
Italia e in Europa, ma qui ho
trovato un grande rispetto e
tanta qualit, speriamo di po-
ter collaborare nuovamente
in futuro. Il seme per por-
tare il touch rugby anche a
Segrate? Perch no, la piaz-
za piccola ma ci piacereb-
be importare anche questa
disciplina accessibile a tutti
- spiega Pietro Ferrari, coor-
dinatore del progetto rugby
segratese su incarico del sin-
daco Alessandrini - il nostro
progetto educativo nelle
scuole, la Schola Rugby, e
lattivit coordianta dal Cus
Milano allAlhambra stanno
crescendo, presto per fare
bilanci ma siamo soddisfatti
di questo inizio: abbiamo 50
ragazzi iscritti tra i 6 e i 12
anni e tre squadre, vogliamo
crescere e potrebbe esserci
spazio anche per il touch.
Per la cronaca, la tappa se-
gratese del campionato touch
stata vinta dai Leprotti To-
rino (nella foto).
F.V.
Tutto pronto a Milano 2 per il calcio dinizio
della dodicesima edizione del Torneo Rosa di
calcio femminile. Al timone come sempre il
comitato organizzatore di Calcio Milano 2
(www.milano2.net/calciom2), coordinato da
Federico Sason, che gestisce i campionati di
quartiere - maschili e femminili - che da quasi
trentanni vanno in scena sul campo di gioco a
due passi dalla portineria centrale. A darsi
battaglia sul sintetico a sette (ma si gioca in otto,
venti minuti a tempo, senza limiti di iscrizione se
non let, che deve essere superiore ai 14 anni)
saranno sei squadre, di Milano 2 e non, dal 13
maggio al 6 luglio, tutte le domeniche
pomeriggio.
Milano 2, tutto pronto
per il calcio dinizio
del Torneo Rosa 2012
NOVIT Tanta curiosit al campo Alhambra per la seconda tappa del campionato italiano
Niente scontri, placcaggi o mischie
Con il Touch il rugby per tutti
Riparte la stagione di
automodellismo al
miniautodromo del
Parco Europa,
organizzate dal Gruppo
Amatoriale
Modellismo ENDAS
Segrate. I bolidi
radiocomandati dei
partecipanti alle
competizioni si
daranno battaglia in
nove appuntamenti
messi a punto dagli
organizzatori. Ecco il
calendario: 18 maggio:
prima gara serale; 27
maggio: quinta gara
Interclub; 10 giugno:
Sedicesimo gara
Campionato italiano
ENDAS; 29 giugno:
seconda gara serale
8 luglio: settima gara
Interclub; 31 agosto:
terza gara serale; 9
settembre: Big Master
Segrate; 23 settembre:
ottava gara Interclub;
28 settembre: quarta
gara serale.
Si apre il 18
la stagione
dei bolidi
radiocomandati
AUTOMODELLISMO
CALCIO FEMMINILE
16
redazione@segrateoggi.it
tel/fax 02.2139372
via Conte Suardi 84
www.segrateoggi.it 2 maggio 2012
redazione
pubblicit
amministrazione
Sport Management raddop-
pia. Con la nuova sala fit-
ness, inaugurata la scorsa
settimana per affiancare le
attivit acquatiche. E con il
rinnovo della concessione
dell'impianto di via Roma,
che la societ veronese ha
incassato dall'amministra-
zione comunale a fine apri-
le e che le garantir la ge-
stione fino al 31 agosto
2013. Con 250mila euro in-
vestiti nei primi sei mesi di
attivit abbiamo accettato la
scommessa di Segra-
te e puntiamo
molto su questa
struttura ha
spiegato il di-
rettore gene-
rale di Sport
Management
Gionatan Men-
ga (in alto, in-
sieme con il sinda-
co Alessandrini), in-
tervenuto all'incontro con il
sindaco per la presentazio-
ne della palestra ricavata al
piano rialzato della piscina
dopo aver sistemato l'in-
terno l'obiettivo sar di ren-
dere pi funzionale la zona
esterna. Intanto, gli sforzi
della societ che ha vinto lo
scorso anno l'appalto segra-
tese e che gestisce in tutta
Italia 24 centri sportivi (per
un totale di 45.000 tesserati)
sono stati riconosciuti dal
s i n d a c o
Alessan-
drini, che
ha lodato i
primi mesi
di attivit ri-
coscoscendo
un salto di quali-
t rispetto alla passata
- e burrascosa - gestione di-
retta del Comune attraverso
la societ Acquamarina, poi
risorta per gestire le palestra
e i campi sportivi cittadini.
Mentre gi attiva la picco-
la ma ben attrezzata palestra,
in un locale fino a pochi me-
si fa adibito a magazzino,
vanno avanti i tanti progetti
del Team Nuoto, costola
agonistica di Sport Manage-
ment. Una corazzata da
1.500 atleti capitanata dal
nazionale Emiliano Bram-
billa e capace di classificar-
si al secondo posto ai cam-
pionati italiani primaverili,
lo scorso marzo, seconda
solo al Circolo Canottieri
Aniene di Federica Pellegri-
ni e Luca Marin. Durante
lincontro per linaugurazio-
ne della palestra c stato
tempo per la premiazione di
alcuni dei giovanissimi ta-
lenti segratesi, con le meda-
glie consegnate dal sindaco
insieme con il coach Luca
Molina. Aspettando il lan-
cio - annunciato da dg Men-
ga - dei progetti di nuoto sin-
cronizzato e pallanuoto an-
che presso la piscina comu-
nale di via Roma.
PISCINA Sport Management gestir limpianto fino ad agosto 2013
Inaugurata la sala fitness
Intanto Team Nuoto vola
Limpresa compiuta. Segrate ap-
proda alle semifinali di serie A2
spazzando via 3-1 Sora nella serie
dei quarti di finale, ed ora se la ve-
dr contro la corazzata Castellana
Grotte.
La Crazy Diamond gioca la serie
perfetta, grazie ad una battuta fulmi-
nante che annichilisce i difensori
frusinate. Segrate partiva svantag-
giata nella serie, una gara di ritar-
do sulla compagine laziale veniva
data dufficio per la peggior posi-
zione in classifica al termine della
regular season. Con coraggio e ca-
parbia il sestetto di Eccheli sforna
una gara da incorniciare per impat-
tare il risultato sull1-1 al palazzet-
to di XXV Aprile.
Gara 2 termina 3-1 per i leoni gial-
loblu, grazie ad un Baranek in gran-
de spolvero da 21 punti. Tripudio
al palazzetto, tutto pronto per la
fondamentale trasferta in terra stra-
niera. Con 50 tifosi scatenati al se-
guito, la gita in terra ciociara si tra-
sforma in campagna di guerra. Sot-
to 2-0 dopo i primi due set, la Cra-
zy Diamond riesce nellimpresa di
ammutolire Van Dijk e compagni
vincendo i rimanenti tre set.
Nella bolgia del PalaPolsinelli di
Sora, i ragazzi di Eccheli vincono
dove nessuno era riuscito a passare
nel 2012, ribaltando il fattore cam-
po che da due anni regnava tra le
due contendenti. La squadra gioca
per supportare il grande realizzato-
re Van Den Dries, autore di 29 pun-
ti. Avanti 2-1 nella serie e con in te-
sta la semifinale, i ragazzi capita-
nati da Max Russo attendono la
Banca Frusinate Sora nella decisi-
va gara 4 al Palazzetto di Segrate.
Ospite donore il sindaco Alessan-
drini, i ragazzi in campo non vo-
gliono sfigurare e partono subito
con il piede sullacceleratore. Il pri-
mo set sembra promettere bene per
Segrate, che si porta 8-6 al primo
time out tecnico con Baranek e Van
Den Dries sugli scudi. La coppia di
realizzatori gialloblu metter a refer-
to 15 punti nel solo primo set. Dal-
laltra parte del campo, il gigante
Van Dijk non basta a Sora, il set si
chiude 28-26 per i padroni di casa.
I 215 centimetri di altezza dellolan-
dese volante non bastano a Sora per
ristabilire gli equilibri nemmeno nel
secondo set, vinto a mani basse dai
ragazzi di Eccheli: due ace di Bot-
to uno in fila allaltro portano Se-
grate avanti 14-8. Il set si chiude
definitivamente grazie ad un altro
ace di Botto (saranno 6 in totale per
lo schiacciatore classe 87) e alle
magistrali giocate di Alletti, in for-
te crescita rispetto alla regular sea-
son. Il set si chiude con una schiac-
ciata di capitan Russo sul 25-20.
Il terzo set vede un calo di concen-
trazione tra le fila dei padroni di ca-
sa, costretti ad un attacco sterile ed
impreciso condito da due discuti-
bili decisioni arbitrali. Un attacco
del sovrumano Van Dijk porta So-
ra 1-4, i segratesi in campo con una
fatica colossale ritrovano la parit
a quota 17. Una palla definita out
dalla coppia arbitrale spegne le spe-
ranze di rimonta segratesi. Sora vin-
ce il set 19-25. Il quarto set vede di
nuovo Segrate in svantaggio, ma
caparbiamente Baranek riacciuffa
la Banca Frusinate sul 6-6. Botto
segna lennesimo ace, 9-8 per la
Crazy Diamond. Improvvisamen-
te, Fabroni decide di servire al me-
glio il braccio di Van Den Dries: il
belga segna 9 dei suoi 22 punti to-
tali in questultimo periodo, tut-
to suo il parziale che porta Segrate
avanti nel punteggio 16-13. Un ma-
gistrale Alletti a muro sigla il 22-
15. La timida rimonta ciociara por-
ta il nome di Van Dijk, ma come
spesso capitato nella serie un solo
giocatore non pu fare la differen-
za, il volley gioco di squadra.
Spairani appena entrato segna i pun-
ti del 24-17 e 25-17 che portano la
Crazy Diamond in semifinale. Il pa-
lazzetto in trionfo, i tifosi dagli
spalti lanciano coriandoli gialloblu.
Sono molto contento di aver con-
tribuito alla realizzazione di questo
storico obiettivo - il commento di
coache Eccheli a fine gara - ades-
so dobbiamo ricaricarci di energie
psicofisiche per affrontare la coraz-
zata Castellana. Per quanto riguar-
da la partita, labbiamo approccia-
ta bene dal punto di vista psicologi-
co e tecnico-tattico. Nel terzo set
Sora ci ha messo in difficolt. Ci
siamo un po seduti cominciando il
quarto set in salita Vincere stato
importante per non rischiare di gio-
care gara 5 a Sora.
Alessandro Cassaghi
VOLLEY/SERIE A2 Nei quarti di finale playoff la determinatissima banda Eccheli elimina Sora evitando gara 5
Storico, il Segrate vola in semifinale
Coreografia gialloblu dei tifosi in festa al Palazzetto - Ora il confronto con Castellana Grotte: via il 6 maggio
Per le semifinali, Segrate
affronter Castellana Grotte,
partendo con un handicap di
una partita (per questo si
parte da gara 2). Ecco il
calendario della serie, al
meglio delle 5 partite.
Gara 2: domenica 6 maggio
ore 20.30 Palazzetto dello
sport, via 25 Aprile, Segrate
Gara 3: mercoled 9 maggio
ore 20.30, Castellana Grotte
(BA)
Gara 4 (eventuale):
domenica 13 maggio ore
18.00, Palazzetto dello sport
via 25 Aprile, Segrate
Gara 5 (eventuale):
mercoled 16 maggio ore
20:30, Castellana Grotte (BA)
LA SEMIFINALE
Sport