Sei sulla pagina 1di 16

Fondato nel 1971

2 quindicinale di attualit, politica e cultura


10 APRILE 2013 - anno 42 - n. 7
Editore Milano Communication srl - Redazione: via Cellini 5 - 20090 Segrate (MI). Registrazione presso Tribunale di Milano n. 369 19/11/1974 - Costo di una copia: 1 euro. Mail: redazione@segrateoggi.it - Sito: www.segrateoggi.it. Direttore responsabile: Federico Vigan

Sprint in Comune per la definizione - entro il 23 aprile - delle modifiche sullimposta municipale

Imu 2013, aliquote blindate


LINTERVISTA

LI COSTRUIR LAUCHAN

Confermato lo 0,4% per la prima casa e lo 0,95% sulla seconda, uffici e negozi Ma ipotesi stangata (1,06%, la massima) su capannoni, aziende e aree fabbricabili

In via Di Vittorio traffico pi snello con i nuovi rond


Potrebbe davvero migliorare la vita a tanti forzati del traffico lintervento che si appresta a mettere in atto il centro commerciale Auchan, al confine tra Vimodrone e Segrate. Lipermercato si infatti impegnato a realizzare tre nuove rotatorie sulla strada Padana Superiore, nella prossimit della sua struttura. Una di queste rotonde andr a rimpiazzare lincrocio semaforico con la via Di Vittorio (che su suolo vimodronese cambia denominazione in via Buozzi), causa di intasamenti, specie nelle ore di punta, con lunghe code fino oltre il rond che porta al distributore di benzina. I lavori inizieranno a breve, prevedono una spesa di 2 milioni di euro e la conclusione del primo rond prevista entro il 2013.

Grioni: Zucconi intoccabile Sul rimpasto decida il sindaco


Mario Grioni, vicesindaco, lascia intuire che gli assessori leghisti sono disponibili a tagliarsi gli stipendi, ma su qualcosaltro non hanno intenzione di cedere: il presidente del Consiglio comunale, Luciano Zucconi, rester al suo posto. E in qualit di assessore ai Servizi sociali, annuncia: niente tagli al settore.

Sui calendari degli italiani, il 17 giugno una data antipatica. La scadenza per il pagamento della prima rata dellImu 2013. Ma se non sorrideranno, almeno non piangeranno di pi i segratesi: il Comune ha infatti confermato per questanno le aliquote del 2012, congelate quindi allo 0,4% sulla prima casa e allo 0,95% su seconde case, uffici e attivit commerciali. Pronta invece la stangata su proprietari di terreni edificabili e aziende: la scelta di via 1 Maggio sarebbe infatti di imporre laliquota massima (1,06%) per queste categorie catastali.

Un arrampicatore per salvare... la gatta

Curioso intervento a Lavanderie, dove per soccorrere una gatta bloccato su un albero intervenuto un free-climber specializzato.

a pagina 2 Che polemiche: cacciano i topi ma disperdono la colonia felina a pagina 7

segue a pag. 3
LEffetto Papa Francesco si fa sentire anche in citt
Tra le tante belle novit che il nuovo Papa, largentino Jorge Mario Bergoglio, ha portato con s, ce n una anche a Segrate, del tutto inaspettata: le chiese sono diventate pi affollate, o almeno quella della parrocchia di Santo Stefano. Come testimonia don Stefano Rocca: Lumanit di Papa Francesco ha fatto breccia nel cuore della gente, quando si dice la persona giusta al momento giusto. a pagina 6

servizio a pagina 5
Sventata dai carabinieri di San Donato in via Corelli

servizio a pagina 3
AllIdroscalo le tribune intitolate a Enzo Jannacci
Un tributo al grande cantautore e cabarettista milanese, scomparso il 29 marzo scorso allet di 77 anni e protagonista dellepoca doro milanese con Gaber e Dario Fo. Le tribune dellIdroscalo saranno dedicate a Enzo Jannacci - ha annunciato il 30 marzo via Twitter il presidente della Provincia di Milano, Guido Podest Sostengo lidea di Mario Lavezzi che, prima ancora che il cantautore morisse, propose di intitolare un premio a uno degli artisti pi amati del panorama musicale italiano.

Truffa da 270mila euro di materiale elettronico


Colti in flagrante mentre cercavano di rivendere la merce. andata male a due giovani milanesi incensurati, denunciati per concorso in truffa dai carabinieri della compagnia di San Donato. I due hanno beffato un rivenditore autorizzato di San Giuliano Milanese, accaparrandosi ben 270mila euro tra pc, tablet e telefonini, che volevano poi rivendere a ignari compratori scovati su Internet, ovviamente a prezzi ribassati. Prodotti che facevano gola, la maggior parte di marca Apple e decisamente pi co-

Laffascinante Oriente sar per tre giorni a Novegro a pagina 9 Da Aldo, carne disponibilit e tanta fantasia per sopravvivere a pagina 8

stosi se reperiti attraverso i canali di vendita normali. Gli articoli sottratti sono stati sequestrati dai militari.

a pagina 4

Politica
10 aprile 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

LEGA Grioni: Taglio degli stipendi? S se servir per finanziare un progetto di formazione lavoro

Sul rimpasto decide il sindaco Zucconi? Non in discussione


Rimpasto, tagli agli stipendi, bilancio in vista tra mille incognite (prima tra tutte, i futuri trasferimenti da parte dello Stato, sempre pi rosicati). Sono tanti i temi sul tavolo della politica segratese, e in particolare su quello della Lega Nord e dei suoi assessori. Se i componenti della Giunta che fanno parte degli Indipendenti e del Pdl si erano gi abbassati lo stipendio per aderire al taglio dei costi della politica, i leghisti ancora si facevano attendere Ma il loro contributo potrebbe essere solo questione di tempo, ormai, col bilancio alle porte, anche se il vicesindaco leghista Mario Grioni, assessore ai Servizi sociali, non si sbottona troppo: Stiamo valutando dei progetti che meritano di essere finanziati, in particolare uno sulla formazione lavoro spiega - una questione complessa, che fa parte della mia relazione per il bilancio. Quindi, anche i leghisti si taglieranno lo stipendio? Stiamo vedendo se i soldi del Comune bastano, altrimenti vedremo di finanziare con tutto quello che si pu raccattare. Insomma, alla fine se si deve cedere, lo si far. La buona notizia che comunque lassessorato di Grioni, fondamentale in un momento di crisi come questo, non subiIl vicesindaco Mario Grioni, 76 anni

Tregua tra disabili e Comune 30mila euro per lassistenza


Incontro cruciale, ieri pomeriggio in Comune, dei
disabili segratesi Leonardo Tencati e Nicola Casini, che da sei mesi manifestano per i principi della vita indipendente, con il sindaco Adriano Alessandrini e lassessore ai Servizi sociali Mario Grioni. LAmministrazione ha deciso di stanziare di tasca sua le 30mila euro che non vengono pi erogate dal Piano di zona, per cui verr fatto un bando. stata poi avanzata la proposta di corrispondere in denaro il valore delle ore di assistenza domiciliare che il Comune effettuerebbe, in modo che i soldi vengano cos gestiti dai disabili stessi. Alla riunione erano presenti anche Germano Tosi, presidente nazionale di Enil, Enzo Leos e Cinzia Rossetti del Comitato lombardo per la Vita indipendente.

sono circa 4,5 milioni di euro, distribuiti tra disabili, minori, anziani e persone indigenti, che pur in una citt ricca come questa sono in aumento.

r dei tagli: Per quanto riguarda i servizi sociali, e non lo dico solo io ma anche il sindaco, non verranno toccati. Anzi, essendo riusciti a ottenere risparmi e a migliorare lefficienza, riusciremo a fare pi cose di prima, tra cui appunto questo progetto di formazione lavoro, e anche altri. I fondi destinati al sociale dal Comune di Segrate

Ma i soldi non sono tutto: la politica fatta soprattutto di tattiche e scelte. Da tempo si prospettano da pi parti rimpasti di Giunta e una diminuzione nel numero degli assessori (di cui 2 su 8 sono della Lega), ma Grioni fa il diplomatico: Il numero degli assessori e chi deve fare lassessore, spetta esclusivamente al sindaco deciderlo.

Ognuno ha le sue responsabilit, lui che deve valutarlo. E lalleanza con gli Indipendenti non messa in discussione: Fintanto che continueranno a dichiarare di essere fedeli al programma iniziale, che stato scritto da noi insieme alla maggioranza, il problema non c ha detto il vicesindaco Non c ragione di cambiare dopo tre anni una struttura che ha retto bene. Su una cosa, per, gli alleati leghisti non transigono: le voci che vorrebbero la figura del presidente del Consiglio comunale Luciano Zucconi messa in discussione, vengono subito spazzate via con fermezza. Cambiarlo con qualcun altro? Non ci penso neanche! ha sbottato Grioni Bisogna essere logici, non c proprio nessun motivo. una persona che sta lavorando correttamente, sempre presente e ha sempre osservato il regolamento, non ha mai mancato un Consiglio. Non resta dunque che aspettare il bilancio, per vedere quali cambiamenti porteranno i tagli alla politica nellassetto segratese. R.T.

Pranzo a scuola, secondo lAsl Segrate da 10 e lode


Dieci e lode per i men serviti nelle scuole segratesi.
Lo ha valutato l'ASL. Nello specifico, la sezione nutrizione, che ha promosso dallanno scolastico 2010/2011 un progetto chiamato Men 10 e lode rivolto ai Comuni in merito allalimentazione nelle mense scolastiche. LAsl ha fornito uno strumento con una griglia di valutazione per giudicare il men erogato nel pasto agli studenti, composto da tre schede riguardanti la valutazione degli alimenti; le caratteristiche relative alle scelte degli alimenti utilizzati; le caratteristiche organizzative che influenzano la qualit nutrizionale del servizio di ristorazione scolastica. La verifica ha permesso una prima valutazione del servizio, avvenuta durante lanno scolastico 2010/2011: il punteggio apparso soddisfacente. A distanza di 2 anni, lo scorso 20 marzo, la valutazione stata ripetuta con lausilio della stessa griglia di riferimento e il punteggio, anche questa volta, risultato ottimo. Da aprile 2012 con la rilevazione online della qualit del servizio di ristorazione scolastica, l'amministrazione ha inoltre agevolato il compito di genitori e operatori scolastici, che hanno la possibilit di trasmettere in tempo reale i dati sulla qualit del servizio.

Se ne parler presto in Consiglio. E, dopo gli accesi confronti nelle commissioni preparatorie e la prima fumata nera dello scorso 18 febbraio, si promette calda la discussione per lapprovazione definitiva del piano di azzonamento acustico. Come anticipato a Segrate Oggi lo scorso 13 marzo, il Pd ha presentato con il sostegno di Idv, Udc e Insieme per Segrate alcune osservazioni al documento: dopo il rinvio dello scorso febbraio, infatti, erano stati riaperti i termini per il deposito delle istanze che associazioni, cittadini e partiti avevano diritto a sottoscrivere entro il 15 marzo. Un tema complesso, molto tecnico, quello dellazzonamento. Ma molto vicino alla sensibilit (acustica, il caso di dire) dei cittadini. E che si trasformato in un braccio di ferro tra consiglieri e forze politiche che si confronteranno per tracciare sulla mappa della citt le classi acustiche, che la legge stabilisce in 5, dalla meno alla pi rumorosa. Classi che poi, dopo opportuni rilevamenti acustici, funzioneranno come paletti di rumorosit invalicabile nelle rispettive zone, tanto che sar poi il Comune a intervenire con opere di risanamento in caso si verificassero superamenti. A redigere le osservazioni sottoscritte dal gruppo Pd e presentate insieme con lopposizione il capogruppo democratico Vito Ancora. Che, daccordo con gli altri consiglieri, ha depositato quattro richieste di emendamento del

RUMORE Il Pd: Tutelare Redecesio, Novegro, Lavanderie, Tregarezzo e area Cassanese

Lotta di classi nei quartieri per lazzonamento acustico


documento presentato dallamministrazione che passer al vaglio del Consiglio per il s definitivo. Sotto osservazione, in particole, le classi scelte per alcune zone acusticamente svantaggiate della citt. Per le quali lopposizione chiede una maggiore tutela. In pratica, una promozione alla classe superiore per garantire soglie di rispetto pi basse. In particolare, Redecesio, Lavanderie (nel tratto dove dovrebbe in futuro scorrere la viabilit speciale), la zona contigua alla Cassanese, Tregarezzo e Novegro. A Redecesio lincongruenza nasce dall'aver classificato in classe 5 la ferrovia perch occorre vedere l'effettiva misurazione acustica che non mi sembra sia stata effettuata spiega lestensore delle osservazioni, il capogruppo Pd Ancora - il tecnico, per prassi, ha assegnato la classe 5 a tale zona, nonch a tutte le zone industriali. Mentre per quest'ultime tale classificazione congrua, l'averla assegnata a prescindere alla ferrovia, ha classificato la zona immediatamente contigua alla ferrovia, quale zona 4, come suggerisce la norma (non fare ove possibile due salti di classi). Poi, per non creare discontinuit, tranne nella zona centrale, ha attribuito la classe 4 all'intero quartiere, pur presentando lo stesso, intere zone non interessate da traffico veicolare o di sorta. Per Lavanderie, invece, sotto accusa la scelta di assegnasia per le abitazioni prospicienti la Brebemi sia per le molte abitazioni all'interno del quartiere, fuori dal cono aereo: per intere zone si pu attribuire la classe 3 senza alcuna remora. Una trattaziostrada sono danneggiati dal rumore. Lo stesso non interessa per quelli posti nelle file successive alla prima: per gli edifici che prospettano la strada, sicuramente un segno di civilt programmare una riduzione del rumore. Non mancher di fare discutere (come gi successo sulle colonne di Segrate Oggi!, vedi qui a fianco replica di Ancora alla lettera del consigliere Alessandro Seracini pubblicata sullo scorso numero) la scelta per il quartiere di San Felice, cui il piano assegna la classe 2. Se San Felice dal rilevato acustico in classe 2, nonostante confini con una zona in classe 4 (la strada provinciale per S.Bovio), un vantaggio oggettivo per i suoi abitanti spiega Ancora - rimane per una forzatura l'attribuzione della classe 2, con un salto di due classi acustiche, senza alcuna zona cuscinetto. Non vengono, inoltre, riportate le classificazioni acustiche degli altri Comuni di confine. A nostro parere occorrer che i tecnici assicurino con dati alla mano tutto ci, in quanto, se cos non fosse, si correrebbe il rischio di dover risanare la zona a spese di tutta la collettivit per un miglioramento acustico gi idoneo, quello della classe 3.

ANCORA (PD)

Non ci siano cittadini di serie A e altri di serie B


Caro direttore, avendo visto con stupore che il consigliere Seracini ha inviato anche al tuo giornale una lettera aperta a me indirizzata, provvedo a inviarti la mia risposta, con preghiera di pubblicazione. Caro Alessandro, mi sembra doveroso precisarti le intenzioni del sottoscritto e del gruppo Pd al fine di puntualizzare alcune questioni che nell'intervista rilasciata a Segrate Oggi lo scorso 13 marzo possono aver generato qualche equivoco. Il sottoscritto non ritiene di dover togliere la classe acustica 2 a San Felice n al Villaggio, cos come da te affermato. Ci siamo preoccupati di quartieri e zone oggettivamente svantaggiati, sulla base del traffico e della morfologia urbanistica e dei servizi, non su basi "politiche". Il rumore, per chi lo vive nella propria abitazione, deprime il benessere. Per cui, se alcuni cittadini, quali quelli di Redecesio, Lavanderie, Novegro, Tregarezzo e quelli prospicienti la Cassanese, hanno questa problematica, occorre che la politica si sforzi per risolverla. Non si tratta di un'applicazione di un "falso senso di giustizia sociale", ma di una semplice constatazione: non possono esserci cittadini di serie A e cittadini di serie B. Vito Ancora Capogruppo Pd

re una classe elevata per la zona prospiciente gli attuali cantieri della viabilit speciale: Trattandosi di una strada in costruzione, possibile azzonare nella corretta classificazione, cio la 3, facendo adeguare la strada a tale classificazione spiega Ancora cos come analogo rilievo possibile fare per Tregarezzo e Novegro: la bretella Brebemi in costruzione e pu adeguarsi ai livelli di immissione massima consentiti per la zona 3, con gli opportuni accorgimenti, a Tregarezzo come a Novegro,

ne grossolana del problema porta invece a unaltra osservazione relativa allintorno della Cassanese, nei quartieri di Segrate Centro, Villaggio, Rovagnasco, Lavanderie, Milano 2: Tutte le abitazioni ricadenti nella fascia di pertinenza della strada vengono inserite in classe 4 continua il consigliere - premesso che il rumore della strada, nella fascia di pertinenza della strada medesima, non deve essere considerato ai fini del rumore di fondo, sicuramente gli edifici immediatamente prospicienti la

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Politica
10 aprile 2013

BILANCIO Entro il 23 il Comune deve comunicare i ritocchi decisi per il 2013

Sprint per approvare le aliquote Stangata sulle aree edificabili


DALLA PRIMA Sui calendari degli italiani, il 17 giugno una data antipatica. La scadenza per il pagamento della prima rata dellIMU 2013, limposta pi odiata. Ma se non sorrideranno, almeno non piangeranno di pi i segratesi: il Comune ha infatti confermato per questanno le aliquote del 2012, congelate quindi allo 0,4% sulla prima casa e allo 0,95% su seconde case, uffici e attivit commerciali. Pronta invece la stangata su proprietari di terreni edificabili e aziende, dato che la scelta di via 1 Maggio che dovr poi essere discussa e approvata dal Consiglio comunale - di imporre laliquota massima (1,06%) sui fabbricati appartenenti alla categoria D (opifici, capannoni industriali, ospedali) e sulle area fabbricabili, moltiplicatesi in citt per effetto dellapprovazione del Pgt, che ha trasformato grosse fette del territorio da agricolo a, appunto, edificabile. Tra le proteste degli ambientalisti, ma, sembra per la gioia delle casse comunali, dato che il gettito previsto da questa particolare categoria stimato sopra il milione e mezzo di euro. Da gioved solo degli adeguamenti Istat; in secondo luogo sul fronte dei risparmi dovremmo attendere di conoscere lesatta entit del fondo a disposizione dei Comuni, anche se sicuramente dovremo proseguire la strada iniziata lanno scorso sul fronte della spending review. A quando il bilancio preventivo? Speriamo di approvarlo entro maggio anche se la scadenza stata prorogata a giugno auspica Tagliaferri se considera che ci sono Comuni che hanno approvato il preventivo 2012 sarebbe gi un ottimo risultato. IRPEF Notizia confortanti per i cittadini anche sul fronte dellaltra voce di entrata tributaria comunale, laddizionale Irpef prelevata alla fonte. Che rimarr identica allo scorso anno, cio modulata per scaglioni di reddito. Prevista perci lesenzione sui redditi inferiori ai 15mila euro, laliquota dello 0,2% fino a 28mila, dello 0,45% tra 28 e 55mila, dello 0,5% fino a 75mila fino a un massimo di 0,55% per chi supera i 75mila di imponibile. Il gettito dalladdizionale vale circa 2 milioni e 300mila euro.

LUTTO Si spento luned mattina a 73 anni

Addio a Saverio Candito Ex presidente del Consiglio comunale


Si spento luned mattina Saverio Candito, gi consigliere e capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e presidente del Consiglio stesso dal 2005 al 2010, nel primo mandato del sindaco Alessandrini. Nel 2005 Candito, che avrebbe compiuto 74 anni a novembre, era stato eletto nel direttivo del Coordinamento provinciale dei Presidenti del Consiglio comunale. Il primo cittadino con l'intera amministrazione esprimono cordoglio e sono vicini con affetto ai familiari per la scomparsa di un caro e stimato amico e di un attento e appassionato collega negli impegni politici e istituzionali il pensiero rivolto dal sindaco e lamministrazione comunale a poche ore dalla notizia - lingegner Candito era molto legato a Segrate e al suo quartiere, Milano 2: ne seguiva e affrontava le problematiche con sensibilit e scrupolosit straordinarie. Ci piace ricordarlo tra i banchi dellaula consiliare nel suo percorso che lo ha portato a rivestire il ruolo di Presidente del Consiglio comunale, incarico che ricopr con grande professionalit, competenza e seriet anche nelle situazioni pi difficili. E vogliamo ricordarlo anche nella precisione dei suoi approfondimenti sulle tematiche di maggiore interesse e importanza per la collettivit che amava pubblicare sulla sua pagina dell'informatore comunale. I funerali si terranno mercoled 10 aprile alle 14.30 nella Parrocchia di Dio Padre a Milano 2, dove Candito viveva da molti anni.

mattina (riunione della commissione bilancio) sar uno sprint verso il Consiglio comunale convocato per il 18 aprile: entro il 23 di questo mese infatti i Comuni che hanno deciso di modificare le aliquote IMU (in questo caso quelle di categoria D e aree fabbricabili) dovranno comunicarle a livello centrale. Ci troviamo in una situazione tuttaltro che semplice a livello generale, ma abbiamo ritenuto di non chiedere altri sacrifici ai cittadini mantenendo le aliquote del 2012 che sono un poco pi basse della media quando molti hanno deciso di elevarle al massimo, spiega lassessore al bilancio Franco Tagliaferri. Certo non saranno felici imprenditori e proprietari di

terreni Gi, ma il ritocco alle aliquote dovuto al fatto che la legge di stabilit di fine anno ha modificato la quota di quella parte dellIMU: mentre prima veniva divisa tra stato e Comuni ora su quelle categorie catastali lo stato incamera tutta la parte di aliquota di base (lo 0,76%) lasciando il resto alle citt spiega Tagliaferri laumento ci permette di mantenere equilibrio nel livello di gettito, che per queste categorie secondo le nostre previsioni garantiur circa un milione e mezzo di euro. E sul fronte della spesa? La parola dordine stata in primo luogo no allaumento di tariffe per i servizi individuali continua lassessore infatti la struttura tariffaria ha subito

FIACCOLATA Nel Comune gemellato

Il sindaco a Castelnuovo per ricordare le vittime del terremoto dAbruzzo


Sono passati quattro anni da quella terribile notte del 6 aprile 2009, quando in Abruzzo la terra trem. E per la manifestazione commemorativa delle vittime, il sindaco Adriano Alessandrini si recato a Castelnuovo, frazione del Comune di San Pio delle Camere (in provincia dellAquila), dove lAmministrazione segratese si impegnata a fondo per portare aiuti alla popolazione, sia subito dopo il sisma fornendo generi di conforto, sia dopo, con la costruzione del centro polifunzionale. Alessandrini ha partecipato alla fiaccolata silenziosa che si snodata per le vie della frazione, popolata da 200 abitanti e fortemente colpita dal terremoto, e che culminata nella parte alta della cittadina, quella pi danneggiata dalle scosse. L sono stati suonati cinque rintocchi di campana, tanti quante sono state le vittime tra gli abitanti della citt, i cui nomi sono stati ripetuti a voce alta. Il sindaco segratese ha poi pronunciato un breve discorso come unica figura istituzionale presente, facendo le veci del sindaco locale la cui giunta caduta e al posto del quale

VIABILIT Intesa tra Comune e privato per realizzare tre rotarie ed eliminare i semafori

Accordo tra Vimodrone e Auchan per snellire traffico sulla Padana


DALLA PRIMA Novit viabilistiche in arrivo, sulla strada Padana Superiore, che potrebbero influire positivamente anche sul territorio segratese. In particolare, sulla via Di Vittorio al confine col Comune di Vimodrone, molto trafficata dai mezzi pesanti e quotidianamente intasata, quasi a tutte le ore, nellultimo tratto (in cui diventa via Buozzi, gi su territorio vimodronese) compreso tra la rotonda che porta al distributore di benzina e la Padana, a causa anche della presenza di un incrocio semaforico. Grazie a un accordo firmato da Vimodrone con il centro commerciale Auchan, lipermercato realizzer tre nuove rotatorie per rimpiazzare i semafori, che renderanno cos molto pi scorrevole il traffico di passaggio. A dare il via libera alloperazione stato il voto favorevole del Consiglio comunale vimodronese. Dopo anni di confronti vani con la Provincia di Milano e i Comuni limitrofi, alle prese anchessi con problemi di bilancio e Patto di stabilit, abbiamo deciso di seguire una via nuova, quella dellaccordo con il privato ha dichiarato il sindaco di Vimodrone Antonio Brescianini a seguito della presentazione di una pratica edilizia, a ottobre 2012, per lampliamento della superficie coperta dellAuchan e delle pattuizioni convenzionali tra gli Enti, risalenti al 1988, non attuate. Tra le opere ancora non realizzate secondo il Piano di lottizzazione siglato nel 1988,

ora si trova il commissario prefettizio. E proprio con lattuale autorit in corso una valutazione per capire se c la possibilit di ripristinare il centro polifunzionale che era stato costruito grazie a un enorme sforzo contributivo da parte delle ditte, delle associazioni e dei cittadini segratesi, e andato letteralmente in fumo circa un anno dopo la sua realizzazione, in un incendio causato molto probabilmente da un corto circuito per un malfunzionamento dellimpianto elettrico. La struttura di 576 mq, che ospitava un bar, una sala per funzioni religiose, uno spazio per i bambini, inaugurata il 29 agosto 2009 e costata circa 500mila euro, andata distrutta tutta in una notte, il 5 febbraio 2011. R.T.

e quelle nuove che prevedono lallargamento della galleria interna dei negozi, il Comune infatti vanta un credito di 2,5 milioni di euro, di cui 500mila gi versati. Il resto servir a finanziare lintervento viabilistico. Lungo il lato est ed il lato sud del cen-

tro commerciale verr realizzata una nuova strada a doppio senso di marcia, che collegher la rotatoria esistente sulla Sp 160 Mirazzano nel tratto di via Buozzi (vicino al distributore) con la Padana, a ridosso del confine con Cernusco sul Naviglio. Qui

prevista la prima rotatoria. Questa nuova viabilit ha spiegato lassessore vimodronese allUrbanistica, Aurora Impiombato Andreani permetter di alleggerire il flusso di traffico proveniente da Segrate in direzione Cernusco e viceversa, che insiste sullinnesto via Buozzi-Padana, oggi regolamentato con impianto semaforico. Le altre due rotatorie interessano le intersezioni della via Buozzi con la Padana e lintersezione di via Di Vittorio a Vimodrone con la Padana. Il primo rond, per cui cominceranno a breve i lavori, dovrebbe essere pronto entro il 2013 e il resto del progetto entro il 2014. R.T.

Cronaca
10 aprile 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

Ha perso il controllo del mezzo ed andato a finire contro un altro veicolo e contro il guard rail. Spettacolare carambola di una Ford Fiesta in via Rivoltana, il 2 aprile attorno alle 15.45, allincirca allaltezza dellhotel Riviera. Il conducente, un milanese del 73, O.M., viaggiava in direzione Milano quando ha sentito un rumore provenire dalla parte anteriore dellauto e ha perso il controllo. andato cos a sbattere contro un furgone Ford Transit con a bordo G.C., 25enne di Pavia, per poi finire la corsa contro il guard rail. Nessuno dei due conducenti rimasto ferito, lincidente stato causato probabilmente da unavaria o da una gomma scoppiata. Promettevano sconti da favola sui prodotti pi in voga del momento: telefonini, tablet e computer firmati Apple. E sapevano di andare a colpo sicuro, con i tanti appassionati di tecnologia griffata sempre a caccia di occasioni sul web per accaparrarsi le ultime novit in fatto di telefonia e informatica. Una truffa ben congegnata che gli sarebbe valsa 270mila euro. Tale infatti era il valore della merce che due giovani incensurati milanesi erano riusciti a farsi consegnare da un grosso rivenditore di San Giuliano Milanese, raggirando venditori e uffici legali. Materiale che poi avrebbero piazzato a decine di acquirenti che, del tutto in buona fede, avevano abboccato all'amo su Ebay e altri siti di vendita online. La maxi-truffa orchestrata da I.V., 34 anni e A.P., 27enne, si conclusa per in un parcheggio di via Corelli, al confine con Segrate, dove mercoled scorso avevano organizzato la svendita dei prodotti ai compratori. Non sapendo che, tra loro, c'erano anche i carabinieri di San Giuliano Milanese. Gi, perch il raffinato (ma tutto sommato semplice) raggiro era ormai venuto alla luce e i militari hanno aspettato di cogliere in flagrante i due complici, in accordo con il rivenditore che, dopo una prima consegna di merce, aveva, come si dice, mangiato la foglia. In pratica, i due giovani si erano presentati al rivenditore autorizzato Apple con le credenziali poi rivelatesi false di un vero negozio online. Avevano anche utilizzato cellulari ad hoc, intestati a cittadini extracomunitari. E soprattutto, per ottenere la costosa merce, avevano

Non c pace in discarica, ancora furti e sette fermi

Perde il controllo dellauto e finisce contro il guard rail


IN VIA CORELLI Presi con le mani nel sacco due giovani milanesi incensurati

SULLA RIVOLTANA, FORSE A CAUSA DI UN GUASTO

Continuano i furti alla discarica di Segrate.


Nellultima settimana sono state fermate altre tre persone, per un totale di circa sette, tra uomini e donne, denunciati a piede libero dai carabinieri della stazione di Segrate. Grazie al servizio di vigilanza dellAmsa e alle telecamere di sorveglianza, posizionate da un mese e mezzo circa, le segnalazioni ormai fioccano quasi ogni giorno. Nella maggior parte dei casi, i ladri cercano di asportare materiale elettronico dalla piattaforma ecologica in via Rugacesio. Una delle ultime retate stata domenica, quando alcuni sono riusciti a scappare mentre due donne sono state fermate e identificate. Il 29 marzo scorso, invece, erano stati colti in flagrante due cittadini di nazionalit rumena, entrambi con precedenti di polizia simili e di altro genere, e solo otto giorni prima erano stati beccati con le mani nel sacco un rumeno e un bulgaro di 30 e 35 anni. Un problema che causa anche conseguenze sullambiente, visto che i resti della refurtiva vengono poi abbandonati qua e l per la citt.

Rivendevano pc sottobanco truffa da 270mila euro


GLI ANDATA MALE

Falsi tecnici di Amiacque tentano colpo in via Grandi


Operazione truffa. La vecchia scusa di presentarsi come tecnici di acqua, luce e gas a casa della gente non passa mai di moda. Ci hanno provato in due, ieri mattina attorno alle 11 in via Grandi. Un uomo ha suonato a casa di una coppia di anziani, spacciandosi per un tecnico di Amiacque venuto a effettuare controlli elettrostatici sulle tubature. Con lui, un complice che avrebbe dovuto testare il rubinetto esterno dellabitazione bifamiliare. Il padrone di casa non s lasciato abbindolare e ha chiamato la societ per chiedere se stessero effettuando davvero dei controlli: risposta negativa. Lanziano ha quindi invitato i due ad andarsene e ha avvertito subito Polizia locale e carabinieri. I due tecnici, vestiti in abiti normali e giubbottino beige, si sono allontanati a bordo di unauto nera modello familiare.

Alza il gomito, fermato per guida in stato di ebbrezza


I controlli della Polizia locale al ponte degli
specchietti continuano a dare buoni frutti. stato fermato un automobilista un po alticcio, qualche giorno fa. Luomo, un 53enne segratese C.M., viaggiava a bordo della sua Fiat Punto quando gli agenti hanno effettuato il loro controllo ai piedi del ponte, in via Morandi, verso le 15.30. Constatato che qualcosa non andava, gli agenti hanno sottoposto luomo allalcol test, a cui risultato positivo: in corpo aveva circa il doppio dellalcol consentito, rispetto al livello minimo di 0,5g/litro di sangue.

presentato false fideiussioni bancarie a copertura dei dispendiosi acquisti, cos ben realizzate da trarre in inganno persino i legali dell'azienda che, in un primo caso, hanno dato il via libera alla consegna. Quando i due giovani si sono per ripresentati per il ritiro della seconda tranche presso il magazzino del rivenditore, il meccanismo di verifica si era ormai messo in moto e l'inganno era stato scoperto. Immediato il coinvolgimento dei carabinieri della compagnia di San Donato, che hanno organizzato una brillante operazione per truffare i truffatori. Al momento

della consegna, infatti, il materiale negli scatoloni imballati (iPhone 5, iPad, Macbook e iMac) era stato sostituito con risme di carta: una volta partito il furgone, tre auto di copertura dei militari lo hanno seguito fino a giungere al luogo della vendita. I due sono stati denunciati alla Procura di Lodi per concorso in truffa: presso l'abitazione di uno di loro stato rinvenuto materiale per il valore di 20mila euro, mentre sono ancora in corso indagini per ricostruire il giro organizzato dai due giovani che i militari hanno definito impressionante. F.V.

Auto svolta e urta scooter ferito motociclista 44enne


Un po pi di una semplice ammaccatura per un
motociclista, finito a terra in seguito allo scontro con unauto. Lincidente avvenuto in via Redecesio il 27 marzo scorso, attorno alle 9 del mattino, pi o meno allaltezza del canile. Il centauro, un pioltellese classe 1969, A.D., viaggiava a bordo del suo Scarabeo Aprilia in direzione Milano: i veicoli erano tutti incolonnati, forse per il semaforo pedonale. A un certo punto, per, dalla colonna sbucata una Ford S-Max guidata da un segratese, P.M. del 71, che a detta del motociclista ha svoltato a sinistra allimprovviso, e lo scooter non ha potuto evitarlo. Le circostanze sono ancora da verificare, dal momento che i due guidatori hanno dato versioni discordanti dellaccaduto. Sul posto intervenuta la Polizia locale per raccogliere le testimonianze ed effettuare i rilievi del caso. Luomo a bordo del ciclomotore rimasto ferito ed stato trasportato al San Raffaele: qui ha avuto tre settimane di prognosi per la frattura del metatarso e contusioni multiple.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Cronaca
10 aprile 2013
LAVANDERIE In via Borioli, dopo lintervento dei Vigili del fuoco...

Per salvare la gattina sullalbero anche un esperto di arrampicata


DALLA PRIMA Sembra un classico di una volta, il salvataggio del povero gattino sullalbero. Invece successo realmente nei giorni scorsi a Lavanderie in via Borioli al civico 24. Un primo intervento stato tentato al mattino da una squadra dei Vigili del fuoco di piazzale Cuoco a Milano, ma non sono riusciti nellintento perch non riuscivano ad accedere sul posto con lautoscala. Ci hanno poi riprovato nel pomeriggio un esperto in arrampicata, per gli animali da affezione. Grazie anche alla scala gentilmente prestata dalla ditta Lombarda Traslochi, che ha sede proprio l vicino in via Borioli, lesperto arrampicatore riuscito a salire sui primi rami dellalbero e pian piano risalito pi in alto, fino al punto in cui si trovava la gattina. Ad attenderla, ai piedi del pino, la sua padrona, la signora Bertarelli, che lha riaccolta con gioia tra le braccia e lha portata via nella sua gabbietta, a fare un controllo dal veterinario dopo la brutta avventura passata.

il free climber Tiziano Morosini, per il Soccorso animali, coadiuvato da Gianluca Baldan di AutoBau, il servizio taxi di trasporto specializzato

POLEMICHE Segrate Nostra: dubbi sulla proproga al centro commerciale

Area ex-Dogana, a breve in arrivo bonifica terreno


Forse in arrivo una svolta per larea dellex Dogana in via Redecesio. A marzo, infatti, larea stata restituita alla societ proprietaria, la Fintecna, al fine di procedere allo smaltimento e alla rimozione dei rifiuti presenti. A questo scopo, stato presentato un piano di smaltimento e la societ dovr mettere al corrente la Polizia provinciale ( la Provincia che ha competenza in ambito ambientale) di eventuali riscontri di contaminazioni, visto che sono previste analisi tecniche del terreno man mano che i lavori procedono. Il piano stato trasmesso anche al Comune, che ha gi dato il via libera alla rimozione dei rifiuti. Loperazione di bonifica dovr ripristinare lequilibrio igienico-ambientale della zona. Larea risulta tuttavia ancora sotto sequestro, anzi la bonifica dovrebbe in teoria essere propedeutica al suo eventuale dissequestro. Il terreno infatti stato messo sotto sequestro a febbraio 2012, in relazione alle indagini sul trattamento illecito di rifiuti che hanno coinvolto la Lucchini Artoni. Intanto per dalla Polizia provinciale giungono notizie di nuovi movimenti sospetti attorno allarea, di cui

A SAN FELICE

Sinfuria per il videopoker, quasi rissa dal tabaccaio


proprio vero che la febbre del gioco pu fare brutti scherzi. Lo sanno bene anche i gestori del bar-tabacchi vicino al centro commerciale di San Felice, che luned pomeriggio si sono trovati ad avere a che fare con un giocatore un po troppo appassionato. Un uomo, residente nel quartiere, si recato al bar per giocare con le macchinette: la fortuna, per, non girava dalla sua parte e lavventore non ha vinto, rimettendoci i soldi. Cosa che lha fatto infuriare prima con i gestori, accusati di avere truccato le macchinette, poi con le macchinette stesse, che ha anche danneggiato. A quel punto sono intervenuti i tecnici per ripararle e se l presa anche con loro, per poi andarsi a chiudere in bagno, da dove non voleva pi uscire. Sono riusciti a farlo ragionare solo i carabinieri, chiamati dai gestori, poi luomo stato portato via in ambulanza.

Banconote false al mercato Preso dal vigile di quartiere


Ha cercato di fare il furbo, ma non riuscito a
ingannare un venditore esperto. Luned sera, al mercato in via De Amicis, stato fermato un cittadino di origine marocchina mentre cercava di pagare della merce con banconote false. Un esercente s accorto che qualcosa non andava e lha segnalato al vigile di quartiere, ormai presenza fissa al mercato cittadino. quindi intervenuta una pattuglia della Polizia locale, che ha portato luomo in comando: l lui risultato sprovvisto di documenti, e i contanti falsi. Luomo, con allattivo precedenti penali specifici e di altro genere, stato denunciato a piede libero.

si sarebbe venuti a conoscenza attraverso segnalazioni e che hanno fatto scattare ulteriori controlli, onde evitare il ripetersi di atti illeciti. Si tratta, del resto, di unarea di grande interesse, dal momento che l dovrebbe sorgere il futuro centro commerciale a opera del gruppo australiano Westfield in joint venture con il gruppo Percassi. Proprio in merito al progetto del Westfield Milan, Segrate Nostra ha diffuso un comunicato stampa luned 8 aprile parlando di accordi milionari sotto i nostri occhi. Con una delibera approvata dalla Giunta comunale il 21 dicembre 2012 stato approvato laggiornamento del progetto del nuovo quartierino che sorger sullarea ex IBM - si legge nel comunicato - Inoltre si d atto che la IBP di Percassi

cede larea alla Fintecna Immobiliare, la societ statale proprietaria del terreno della Dogana. Infine si proroga la convenzione fino al 31 dicembre 2022, cio tre anni e mezzo oltre la scadenza decennale inizialmente prevista. La conclusione di Segrate Nostra di affari conclusi un posottobanco: Non ci piacciono le cose fatte sotto le feste, sempre con urgenza, di fatto senza adeguata trasparenza. Non ci piace che il Consiglio comunale non venga informato e coinvolto su queste operazioni che incideranno cos profondamente sul nostro territorio. E cos Paolo Micheli, neoconsigliere regionale, ha chiesto chiarimenti alla Direzione urbanistica in Regione. Raffaella Turati

Ha cercato di svignarsela con 200 euro di spumante


I taccheggiatori colpiscono ancora. Unaltra
denuncia per merce non pagata al supermercato Esselunga, in via Cassanese. Domenica scorsa un cittadino di origine rumena, senza fissa dimora, ha tentato di portarsi via otto bottiglie di spumante del valore complessivo di ben 219 euro. Un intenditore, visto che tra le bottiglie cerano dei brut e un cuve prestige. Luomo aveva pagato dellaltra merce, nascondendo lo spumante nello zainetto, ma stato notato dalla vigilanza e fermato. Sono poi intervenuti sul posto i carabinieri della stazione locale.

Allarme gas in via Mattei per fornello lasciato acceso


Allarme gas in via Mattei. Si temeva potesse
esserci una fuga di metano, nella notte tra luned e marted: sul posto, intorno a mezzanotte circa, sono intervenuti i carabinieri, i Vigili del fuoco e anche i tecnici di A2A. Lodore di gas proveniva dall'appartamento di un anziano residente nella via, che stato svegliato e, una volta allinterno della casa, i Vigili si sono accorti che luomo aveva semplicemente dimenticato il gas acceso. Lallarme subito rientrato.

Molto vicino a casa tua, c un asilo nido molto speciale. Anzi, un laboratorio dinfanzia dove si respira la stessa atmosfera di casa tua. Il rapporto esclusivo con i bambini, le coccole, laggiornamento continuo, lattenzione al benessere e alla crescita in un ambiente sereno e confortevole, sono il fiore allocchiello della nostra struttura.

MAMMA, NON MAMMA,

FATTI PORTARE DALLA MAMMA


Vieni a conoscere le persone che si prenderanno cura dei bambini: Lela, Alina, Loredana e Stefania LABORATORIO DINFANZIA - Via Borioli, 30 - Lavanderie di Segrate (MI)
raffaela.montecroci@gmail.com - Raffaela 338 1913780

Attualit
10 aprile 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

AEROPORTO LINATE

Scaduta convenzione tra Segrate e Milano per le multe fuori scalo


Rischio di impasse allo scalo di Linate. infatti scaduta la convenzione tra il Comune di Segrate e la Polizia locale di Milano che consentiva ai vigili meneghini di fare le multe fuori dall'aeroporto. Il perch del mancato rinnovo presto detto: Abbiamo chiesto alcune cose che nel frattempo sono state cambiate senza chiedercelo ha detto il sindaco Adriano Alessandrini Sono spariti gli ausiliari della sosta che dovevano essere gestiti dalla Sea, eravamo d'accordo di fare almeno una volta al mese una riunione con le Polizie locali per coadiuvare i servizi, e in un anno non ne abbiamo fatta neanche una. Avevamo anche chiesto di riservare un posto per l'accesso di un'auto di rappresentanza del Comune. Cose talmente banali, che si spera si possano sistemare e firmare l'accordo entro breve. La convenzione esiste dal 2010, dopo 17 anni di vuoto legislativo causato dall'entrata in vigore del nuovo codice della strada nel 1993. Quindi i vigili segratesi per ora non hanno ancora messo piede nel loro ufficio all'aeroporto di Linate. Ce li posso anche mandare ha spiegato il sindaco- ma con chi si coordinano? Come si fa a prestare un servizio, senza trovarsi a discuterne? Avevamo preso degli agenti a tempo determinato ma non specificatamente per lo scalo, stanno prestando servizio e con ottimi risultati dove ce n' bisogno, sono addestrati quanto gli altri. Spereremmo anzi di stabilizzarli al pi presto. Patto si stabilit permettendo, ovviamente. Intanto, per, per evitare che i soliti furbi sostino dove vogliono contestando poi l'autorit di chi fa le multe, per il momento l'Enac (Ente nazionale per l'aviazione civile) ha emesso un'ordinanza, il 19 marzo scorso, che autorizza a fare verbali i vigili milanesi e di Peschiera Borromeo, altro Comune su cui si divide il territorio dell'aeroporto (al 20% su Peschiera e all'80% su Segrate).

LA LETTERA Il prevosto prende carta e penna e racconta il... boom di fedeli col nuovo papa

Don Rocca: Pi gente a Pasqua merito... delleffetto Francesco


Pubblichiamo volentieri una riflessione di Don Stefano Rocca - prevosto e parroco della chiesa di Santo Stefano a Segrate Centro - che ha voluto condividere con i lettori di Segrate Oggi, in occasione delle celebrazioni per la Pasqua, la gioia per lelezione del nuovo papa che sembra aver gi portato un... boom di rinnovata partecipazione tra i fedeli. Anche a Segrate. Non ancora passato un mese dalla sua elezione (era il 13 marzo, e non mi vergogno di dire che quella sera mi sono commosso fino alle lacrime...) eppure come se fosse il nostro pastore da tanto tempo. Questo certamente frutto della immediata spontaneit con la quale si rivolto a tutti, mettendo a proprio agio ciascuno di noi a cominciare dai pi piccoli e pi poveri. Tra le tante immagini che ha utilizzato Papa Francesco riprendo volentieri questa del pastore. Nel Vangelo Ges dice che il buon pastore d la vita per le sue pecore; Papa Francesco un pastore dal tratto semplice, umile, attento al suo interlocutore, vicino a tutti... cos vicino al suo gregge che ad un certo punto anche il pastore puzza di pecora viene cio impregnato dallodore che abita la gente che incontra. Basterebbe questa similitudine per rinnovare la nostra vita di preti... abbiamo tanto da imparasone e di sentirmi dire: questuomo mi ha commosso - mi tornata la voglia di pregare - ho sentito il desiderio della confessione - la persona della quale avevamo bisogno... Lumanit di Papa Francesco ha fatto breccia nel cuore della gente, quando si dice la persona giusta al momento giusto. Avere un Papa alla mano non significa avere a che fare con una persona sprovveduta o priva di contenuti, tuttaltro. Faccio riferimento ad alcuni passaggi del discorso di Papa Francesco alludienza di mercoled 3 aprile alla quale hanno partecipato ben diecimila persone della nostra Diocesi accompagnate dal Card. Scola. Il centro della nostra esperienza di fede la persona di Ges vero ed eterno pastore che d la vita per noi, Ges che muore e risorge. Purtroppo, spesso si cercato di oscurare la fede nella Risurrezione di Ges ed anche fra gli stessi credenti si sono insinuati dubbi. Un poquella fede allacqua di rose come diciamo noi, non la fede forte. E questo per superficialit, a volte per indifferenza, occupati da mille cose che si ritengono pi importanti della fede, oppure

re da questo uomo di Dio e mi sembra di poter dire che tutti abbiamo fatto un passo avanti grazie proprio a un pastore cos. Nelle Celebrazioni Pasquali questanno c stata pi gente del solito. Effetto Papa? Penso di si! In un primo momento ho pensato che la gente fosse rimasta a casa per la crisi e un posar anche per questo motivo ma poi man mano che ci si avvicinava alla Pasqua e soprattutto nelle Confessioni ho avuto molto di parlare direttamente con tante per-

per una visione solo orizzontale della vita. Ma proprio la Risurrezione che ci apre alla speranza pi grande, perch apre la nostra vita e la vita del mondo al futuro eterno di Dio, alla felicit piena, alla certezza che il male, il peccato, la morte, possono essere vinti. Ecco, Papa Francesco non fa discorsi lunghi (almeno per ora!) ma va diretto al nostro cuore perch sentiamo che quello che dice sono cose vere innanzitutto per lui, che le vive per primo. Il suo entusiasmo ci contagia, ci viene voglia di fare qualcosa di buono, voglia di vita pulita, di giudicare meno e perdonare di pi, di vincere tante pigrizie e lasciarci coinvolgere maggiormente Come dicevo nella S.Messa della Veglia Pasquale: Papa Francesco come un fratello maggiore che ci prende per mano; la sua vicinanza ci d coraggio e ci sprona; smettiamo di apparire e proviamo ad essere cristiani, insieme, mano nella mano dai dai, forza, sono qui con te, ce la possiamo fare, cominciamo da questa Pasqua a riscoprire la bellezza e la freschezza della fede nellamore del Signore. Don Stefano Rocca

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Attualit
10 aprile 2013

AMBIENTE Animalisti contro il Comune per la derattizzazione poco ortodossa nella zona tra le vie Sanzio-Cellini-Tiziano

Colonia felina, sono polemiche infinite


La colonia felina tra le vie Sanzio, Cellini e Tiziano si sta trasformando per il Comune, il caso di dirlo, in una brutta... gatta da pelare. Al centro delle polemiche scatenate dagli animalisti e da chi si occupava dei mici presenti in zona, l'ultimo intervento di derattizzazione che segue a ruota, secondo quanto sostengono le gattare, la distruzione di alcune casette posizionate per accogliere i felini, avvenuta a febbraio. Il metodo stesso per l'applicazione dei veleni anti-roditori stato contestato, sostenendo che non si sia svolto secondo i termini di legge. Ad arroventare ancora di pi l'atmosfera, l'indiscrezione secondo cui l'Enpa (Ente nazionale protezione animali) avrebbe persino denunciato il sindaco Adriano Alessandrini per i presunti danni arrecati alla colonia. Notizia prontamente smentita dal sindaco: Non assolutamente vero. Ci ha chiamato la Jas (ditta di spedizioni che si trova in via Sanzio, n.d.r.) perch davanti al loro portone c'erano scatoloni buttati l con cibo andato a male, dove razzolavano i topi - ha raccontato Alessandrini C'erano pi di 50 tane e almeno un centinaio di topi. LA RISPOSTA DEL SINDACO - C' chi sostiene che il veleno abbia fatto del male anche ai gatti presenti, per. La derattizzazione stata fatta solo all'interno delle tane dei topi e quindi non stata contaminata la zona. La stessa Amsa che ha materialmente eseguito la rimozione dei rifiuti, ha controllato che non ci fossero manufatti adatti a una colonia felina, ma che fosse solo materiale da discarica. Abbiamo anche eliminato grandi quantit di resti parzialmente putrefatti di cibo - ha dichiarato Alessandrini - Non abbiamo eliminato nessun gatto, non abbiamo assolutamente sradicato la colonia, abbiamo solo eliminato delle scatole ridotte peggio di rifiuti maleodoranti che erano ovunque. Non vero poi che c'erano 150 gatti, la stima attuale di circa pochissime unit. Abbiamo sentito la Asl, siamo in contatto anche con Enpa, sono sereno. Questo quanto risposto dal sindaco alle polemiche e anche al consigliere provinciale Massimo Turci, che in una lettera datata 27 marzo scriveva: Sono sconcertato dall'azione con la quale l'Amministrazione ha sradicato la colonia felina in oggetto, trasgredendo i regolamenti comunali. A Turci, il sindaco ha anche precisato: La informo infine che le colonie presenti a Segrate sono 41 e sono tutelate adeguatamente e ben seguite. L'unica che presenta problemi proprio quella di cui lei si interessato. Una gattara sarebbe anche stata richiamata dal suo condominio per aver lasciato resti di cibo in giardino che attraevano topi, e anche nella vicina scuola in via Modigliani. LA SEGNALAZIONE DEI VOLONTARI - Critiche alle modalit

Lintervento avrebbe distrutto alcune casette dei felini e messo in serio pericolo la salute pubblica - Il sindaco: Sono sereno
zione sia informata che l'area contiene veleni e si astenga dall'entrare in contatto con il terreno. IL SOPRALLUOGO DI LAV - E stando ad alcune foto scattate il 23 marzo, di rifiuti in zona ce n'erano ancora parecchi. A eseguire il sopralluogo Stefano Villa, tutore delle colonie feline per la sede territoriale di Milano della Lav (Lega antivivisezione): Ho potuto constatare che la condotta del Comune stata abbastanza lesiva contro gli accessori posizionati per i gatti. Bench le casette auto-costruite (come spesso capita per la mancanza di mezzi) fossero lontano dalla vista, non ci sono pi, sono state distrutte. Ora il cibo dev'essere lasciato per terra, richiamando di nuovo i ratti. Noi proponiamo la dislocazione di accessori idonei, rialzati, in modo che possano essere raggiunti dai gatti per il cibo, ma non dai topi - ha spiegato Villa - Una soluzione si trova sempre, l'Ufficio tutela animali comunale avrebbe dovuto aiutare a trovarla. I topi comunque ci sono non per colpa dei gatti, ma per l'immondezzaio che c' l intorno. Perch il Comune non ha fatto pulizia?, ha aggiunto, riferendosi alle foto scattate il 23 marzo. E sulla derattizzazione: Non si pu sversare cos il veleno, vanno salvaguardate le altre specie presenti, d'affezione e protette, che rischiano l'avvelenamento. R.T.

della derattizzazione sono venute anche dai volontari: Il pomeriggio del 15 marzo verso le 17, a seguito di un sopralluogo nella zona della stazione, stato notato che nella via Tiziano (e poi nelle altre vie) lungo tutto il ciglio e la scarpata di fronte alle ditte c'era un forte e acre odore di disinfettante, tanto che una delle due gattare stata seriamente male. Poich il giorno prima alla stessa ora questi segnali non c'erano, si de-

dotto che era stata effettuata in quelle 24 ore la preannunciata derattizzazione. Non era stato esposto nessun cartello di Area sottoposta a derattizzazione - ha scritto il volontario Vincenzo Scaparrotti - Non essendo stata segnalata, questa operazione stata condotta senza nessun rispetto della legge che prevede che la zona da derattizzare venga segnalata almeno 5 giorni prima con numerose affissioni, perch la popola-

Attualit
10 aprile 2013
Da alcuni mesi (ora con una pagina dedicata) Segrate Oggi si sta occupando di attivit commerciali, artigianali e industriali che abbiano alle spalle una tradizione o uninnovazione degne di essere conosciute. Siamo an-

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Cellini 5 www.segrateoggi.it

MADEINSEGRATE

che alla ricerca di chi pratica ancora i famosi mestieri in... via di estinzione. Chiediamo ai lettori di segnalarci queste realt chiamandoci al numero 02.2139372 o scrivendoci allindirizzo mail: redazione@segrateoggi.it

REDECESIO Ha 25 anni la macelleria Modica di via Abruzzi: a rischio di chiusura, ma il titolare non molla con tante iniziative

Da Aldo carne, affetto e tanta fantasia


Da boutique della carne a negozio di... prima necessit per sopravvivere; per i miei cari clienti svolgo un vero servizio sociale
Venite a vedere che cosa ci si inventa in tempo di crisi per andare avanti: mio pap ha una macelleria a Redecesio e per tenersi e incrementare i clienti si inventato la tessera-fedelt. Detto fatto. Eccoci a Redecesio a curiosare allindirizzo indicato. In via Abruzzi 60, al riparo dei portici ci accoglie un signore dai capelli increspati nero corvino con accenno di baffi: il titolare Aldo Modica, 53 anni, che non tradisce le origini siciliane nemmeno nel cognome. Esatto sorride accogliendoci nel suo ordinatissimo negozio che risplende di pulizia - I miei genitori sono siciliani, io sono nato l ma allet di tre anni la mia famiglia si trasferita a Rovagnasco per motivi di lavoro del pap, qui sono cresciuto e 25 anni fa ho aperto questo esercizio che mi ha dato tante soddisfazioni, ma che ora, a causa di questa maledetta crisi, mi vede in difficolt. Se la situazione non migliora sto pensando di chiudere a fine anno. Un vero peccato. Gi perch ho sempre fatto questo mestiere con tanta passione e mi dispiacerebbe abbandonarlo. Ho iniziato come garzone allet di 12 per la storica macelleria De Felice di Segrate dove ho imparato tutti i segreti. Dopo il servizio militare sono stato assunto allUnes di Milano 2 come caporeparto della macelleria. Ci sono stato sei-sette anni e poi, visto che ho sempre avuto il pallino delle carni, mi sono messo delt con dieci caselle in ognuna delle quali dopo ogni 30 euro di spesa appongo un timbro: completata la tessera offro 20 euro da spendere ancora nel negozio. Ha funzionato, stata apprezzata. Lanno scorso ho completato ben 120 tessere e cos questanno ho riaperto liniziativa. Insomma cerco di sopravvivere. Per fortuna i miei clienti molti dei quali datati non mi abbandonano. Per loro cerco sempre di fare il meglio. Sicuramente avr instaurato un bel rapporto. Su questo nessun dubbio. Con i clienti si formato un bel gruppo quasi una famiglia. C un rapporto di stima e di fiducia reciproca, addirittura di affetto. Ad alcuni faccio anche il servizio a domicilio gratuito aggiungendo magari qualcosa daltro di non mio. Il pane ad esempio. Aldo, mi dicono per favore Ci mancherebbe il minimo che posso fare per chi mi ha sostenuto in questi anni. Alcuni sono anziani, alcuni sono vedovi, infermi e si muovono poco Nel mio piccolo svolgo un servizio sociale che fa parte dei nostri doveri di negozianti. Orizzonti molto ampi che grazie anche alla propriet di linguaggio fanno supporre un buon titolo di studio. No, solo la terza media. Ma la passione per il mio mestiere che mi induce a leggere, ad aggiornarmi, a frequentare dei corsi. Io ai clienti suggerisco carni per determinati piatti, spiego anche le ricette per brasati, bolliti, arrosti e tanto altro. E perfino indico le calorie. Aldo sempre a loro disposizione!. Gi perch la carne sempre regina, qui E la voglio di qualit. In rapporto qualit-prezzo sfido chiunque a Segrate dove di macellerie ne sono rimaste ancora due-tre. Qui tratto la scottona piemontese, carne pregiata e nutriente e tagli di vitelli solo italiani. E poi ho prosciutti 5 stelle di Parma, pancetta e coppa piacentina e salami nostrani. Sentendo la passione con la quale parla del suo mestiere sarebbe davvero un peccato se dovesse chiudere. Non lo dica a me, ma la realt va guardata in faccia. Comunque, dovesse capitare andrei a lavoro sotto padrone. E senza vergogna. Di macellai specializzati c sempre bisogno. Io in ogni cosa cerco di vedere il bicchiere mezzo pieno: dovesse capitare mi gusterei di pi anche la mia famiglia e i miei nipotini che i miei figli Elena e Davide mi hanno regalato. Questo s saper vivere. Complimenti. Pep Nei precedenti numeri: QB Style (27 marzo); Sabrina Cake Desing (13 marzo); La Pergola (13 febbraio); Cartoleria Mombelli (19 dicembre); Sice-Previt (16 gennaio); Foto Ottica Piovani (5 dicembre; La Lombarda (7 novembre)

in proprio qui a Redecesio comprando il negozio. Una decisione di cui non s pentito. No certamente. Lavoravo bene, cera un bel giro. In negozio oltre a mia moglie Margherita avevo anche un dipendente. Negli ultimi due anni per con la progressiva diminuzione del lavoro ho dovuto ridurre le spese e sono rimasto solo. Una macelleria particolare quasi in minimarket quella del signor Modica nella quale sono esposti con gusto per non soffocare la materia prima anche salumi, vini, pasta, frutta, verdura e perfino detersivi. Mi sono adeguato un po a tempi sorride -: quando ha aperto lAuchan ho introdotto i formaggi, quando ha aper-

to lEsselunga ho cominciato a vendere anche vino e via discorrendo. Un po alla volta la macelleria allo scopo di trattenere e servire al meglio i miei clienti si trasformata in un negozio di prima necessit. Se ha fun-

zionato? Certo. La necessit aguzza lingegno A me non piace vivere sugli allori o piangermi addosso cerco di darmi da fare. Alla ricerca di strategie innovative lanno scorso mi sono inventato la tessera-fe-

DIRETTORE RESPONSABILE: Federico Vigan REALIZZAZIONE GRAFICA: Federico Vigan REDAZIONE: Beppe Maseri, Raffaella Turati

MILANO COMMUNICATION SRL


Proprietaria ed Editrice P. IVA 05365660967 REDAZIONE: via Cellini 5 20090 Segrate (MI) TEL/FAX: 02.2139372

COLLABORATORI:

Anna Olcese, Enrico Sciarini, Giacomo Lorenzoni, Giulia Di Dio, Federica Nin, Francesca Leonzi, Alessandro Cassaghi

E-MAIL: redazione@segrateoggi.it SITO INTERNET: www.segrateoggi.it Stampa: RDS Web Printing - 20862 - via Belvedere 42 - Arcore (MB) Registrazione Tribunale di Milano n.369 - 19/11/1974 Segrate Oggi @SegrateOggi

Agenzia Generale SEGRATE Cordini, Sardi e Nasisi Assicuratori dal 1974


SEDE: Via Roma, 11 - 20090 Segrate (MI) TEL: 02.2138900 FILIALE: Via XI Febbraio, 17 - Vimodrone (MI) TEL: 02.25007147 E-MAIL: info@csn-assicuratori.it

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Attualit
10 aprile 2013

MUSICA Il chitarrista segratese Dario Forzato si sta mettendo in luce a Los Angeles, in California, con il suo gruppo RapScallions

Negli Usa per il rock... unaltra musica


Partito alla volta di Los Angeles, California, nel giugno 2010, il 28enne chitarrista segratese Dario Forzato sta ormai facendo carriera negli Stati Uniti grazie al suo talento e alla sua incredibile formazione professionale. Negli Usa infatti il musicista del Villaggio Ambrosiano era approdato proprio per frequentare il Musicians Institute, dopo una laurea in musicologia e il diploma al conservatorio ottenuti in Italia. Da allora ha fatto un bel po' di strada, perch in America, soprattutto per il rock, tutta un'altra musica. Come sei arrivato a L.A. e cosa ti ha spinto a restare? Dopo aver lavorato per cinque anni in Italia, soprattutto dal vivo con la coverband 7s8, con cui ho accompagnato vari artisti televisivi come Platinette e i cantanti di "Amici", ho realizzato che avevo bisogno di stimoli nuovi che qui non riuscivo a trovare. Sono sempre stato affascinato dal modo di fare musica anglosassone: Londra e L.A. erano le mie due mete ideali, ho optato per la seconda per il clima e per il cinema. Se si lavora sodo qui a Los Angeles gli obiettivi e le opportunit non mancano mai ed stimolante essere circondati dalla musica, il cinema e la gente che ci lavora. Parlaci del tuo gruppo, i RapScallions. Da quanto suonate insieme? I RapScallions sono nati nel 2006 a Hollywood. Li ho raggiunti nel 2010 quando mi sono trasferito e sono l'unico italiano: il cantante Sergio band 3". Entrambi i dischi sono stati prodotti da Wendy Starland che ha lavorato con Moby, Black Eyed Peas e Lady Gaga. Come sono nate queste collaborazioni, sono frutto di occasioni casuali? ca, ho avuto la possibilit di lavorare insieme a professionisti di altissimo livello. Il produttore ha sentito i pezzi dei RapScallions e ha voluto inserirci nel videogame, di fianco a nomi sacri del rock come Rolling Stones, Nirvana, un ruolo principale nella loro cultura e storia musicale, li porta ad ascoltare e a creare musica in maniera differente. Suonate molto nei club dal vivo? Ci sono miriadi di band e artisti che suonano ogni sera negli altrettanti locali live sparsi per la citt. I RapScallions ormai hanno il loro seguito in tutta L.A. e ogni concerto si tramuta in un party con gente pronta a cantare a squarciagola le nostre canzoni. Per l'uscita del nostro disco "In My Head" abbiamo suonato al famoso The Roxy Theatre a Hollywood, con tanto di tappeto rosso! Nel cuore del music business, hai mai incontrato, o suonato insieme a qualche rockstar che vive l? In giro per la citt e per party ho incontrato e conosciuto molti personaggi del cinema, della tv e della musica. Tra i tanti musicisti mi ricordo Stevie Wonder, Dave Navarro (Red Hot Chili Peppers, Jane's Addiction), James Valentine (Maroon 5) Ho avuto anche l'onore di aprire i concerti di Sheryl Crow e Jack White in Michigan. Quali sono i tuoi punti di riferimento musicali? Ho influenze varie, da Led Zeppelin e Red Hot Chili Peppers, a Sting e Massive Attack passando per le colon-

Dal Villaggio Ambrosiano alla conquista degli Usa - Protagonista con la sua incredibile tecnica chitarristica del videogioco Rocksmith
ne sonore di Hans Zimmer e John Powell. Mi piacerebbe suonare con un sacco di musicisti, anche se lavorare su una colonna sonora dei due compositori sopra citati sarebbe un vero sogno. Si parla tanto di fuga dei cervelli "scientifici"... Ma tu torneresti in Italia? Pensi che qui avresti le stesse possibilit di carriera? Purtroppo non mi vedo tornare in Italia a breve, soprattutto per quanto riguarda la carriera. Da poco ho cominciato a lavorare con Cassette Recordings che fa musiche per pubblicit, film, tv, trailer e documentari. quello il mondo che vorrei esplorare, oltre all'attivit con i RapScallions, e non c' posto migliore di qui per farlo. Cosa rimpiangi dell'Italia e cosa no? Qui si lavora molto, c' tanto da fare per a differenza di citt come Milano si riesce a prendere il proprio tempo, si pu andare in spiaggia tutto l'anno o godersi il sole senza dover necessariamente aspettare quelle due settimane per "staccare" dai ritmi frenetici della citt. C' tutto quello che veramente mi interessa, a parte lo stracchino! La cosa che mi manca dell'Italia sono la famiglia e gli amici di vecchia data. Raffaella Turati

Il musicista Dario Forzato dal vivo e, sopra, il videogioco Rocksmith della Ubisoft, un corso interattivo per chitarra

Ochoa californiano, Chris Clemence (basso) di New York e il batterista James Forsberg canadese. Abbiamo registrato due mini album, "RapScallions" (ottobre 2011) e In My Head, l'ultimo, uscito il 12 marzo 2013. Il nostro singolo "California Brain" stato inserito nel videogame "Rocksmith" e ha scalato alcune classifiche californiane nel 2012, le canzoni dell'ultimo album saranno inserite nel videogame "Rock-

Quando sono arrivato qui non conoscevo nessuno, non sapevo neanche dove avrei dormito la prima notte! Pian piano sono riuscito a costruirmi i miei contatti. A febbraio 2011 attraverso un casting la Ubisoft mi ha scelto come chitarrista per realizzare tutti i video tutorial (per spiegare al concorrente le varie tecniche chitarristiche da utilizzare durante il gioco) contenuti nel videogame "Rocksmith". stata un'esperienza fantasti-

Red Hot Chili Peppers. Com' fare musica negli Usa, quali e quante possibilit ci sono in pi, soprattutto per un gruppo che suona rock? Fare musica negli Usa abbastanza diverso. C' pi voglia di fare e scoprire qualcosa di nuovo, da chi crea musica a chi decide di inserirla in una pubblicit o in un tv show. Come RapScallions facciamo un genere misto tra rock e funk, la musica moderna ha

IN VENDITA ONLINE

Nuovo libro per Antonella Pfeiffer sui sogni segreti del nostro cuore

Un bel risultato per la nostra mamma Antonella Pfeiffer. uscita la scorsa settimana la sua seconda fatica letteraria, lebook Un cassetto del cuore, che in meno di 24 ore si attestato tra i bestseller del sito di libri online Amazon nella categoria famiglia e relazioni. Il cassetto del titolo quel posto segreto, in fondo al cuore, dove a volte si nasconde una parte di s. Il libro una conversazione tra due persone adulte che raccontano, si arrabbiano... ma si amano. Il primo libro dellautrice, La mamma perfetta, stato pubblicato da Mursia nel 2011.

Una manifestazione unica, un'occasione imperdibile per immergersi nel vasto caleidoscopio delle culture asiatiche. Approda al Parco Esposizioni di Novegro il Festival dell'Oriente, che dal 25 al 28 aprile aprir ai visitatori le porte su un mondo per molti ancora sconosciuto e lontano. Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folkloristici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali, incontri e seminari si alterneranno nelle numerose aree tematiche dedicate ai vari Paesi: dall'India alla Cina, passando per il Giappone, la Thailandia e tutto il sud-est asiatico, oltre a Paesi remoti come la Mongolia e il Tibet. Innumerevoli e tutte estremamente interessanti le cerimonie tradizionali a cui si potr assistere: tra le pi affascinanti, senz'altro la raffinata cerimonia del t giapponese e la vestizione del kimono, che richiede una tecnica molto complicata. Tra quelle di area indiana, molto suggestiva la cerimonia del mandala a cura della Tibet Culture House Italy: monaci buddhisti impegnati nella raffigurazione di disegni concentrici con polveri colorate. E ancora, il cerimoniale vedico dei guerrieri indiani prima della battaglia, l'arte della calligrafia, la cerimonia delle lanterne galleggianti e addirittura un vero

NOVEGRO Dal 25 al 28 aprile al Parco esposizioni un interessante e inedito Festival

Arrivano tra noi colori, profumi e usi dellaffascinante Oriente


LA NOVIT

Solidalislam si sposta a fine giugno


stato rinviata al 28-2930 giugno la grande manifestazione Solidalislam Expo che avrebbe dovuto tenersi dal 26 al 28 aprile presso il Parco Esposizioni di Novegro. La kermesse, organizzata da Islamic Relief Italia ha, ha come sottotitolo La fiera della solidariet islamica in Italia e, secondo le stime, potrebbe portare a Segrate miglia di persone dalle comunit islamiche di tutto il Paese. Nel menu della fiera incontri e dibattiti con scrittori, giornalisti e intellettuali oltre che 200 espositori che presenteranno prodotti e servizi del crescente mercato della comunit islamica in Italia.

matrimonio all'indiana in pieno stile Monsoon wedding, film di Mira Nair che vinse il Leone d'oro a Venezia. Attirer molti visitatori sicuramente l'area salute e benessere, con le discipline di medicina naturale come l'Ayurveda indiano, oltre alle pratiche per mantenere in forma anche il corpo, oltre che lo spirito, come lo yoga, il tai chi chuan o il falun dafa. Ci sar la possibilit sia di fare degli workshop, sia di farsi fare dei trattamenti, come il massaggio shiatsu e thailandese, il reiki o la riflessologia planta-

re. A corredo del Festival ci sar la Giornata mondiale delle Arti marziali, con oltre 150 stili differenti rappresentati provenienti da tutto il mondo, e la partecipazione prevista si diecimila atleti marziali. Spazio anche all'alimentazione con gli stand che proporranno le cucine tipiche dei vari Paesi, e altri di Green world che proporranno anche alternative biologiche e per vegani. Ce ne sar davvero per tutti i gusti: show incredibili con gli attori dell'Opera cinese, i tamburi giapponesi, la danza Ze-

cak indonesiana, i balletti roventi di FuocOmbra, la danza in stile Bollywood e addirittura un angolo riservato all'arte della falconeria mongola. Per chi invece volesse ritrovare atmosfere pi spirituali, molte le conferenze previste, con rappresentanti di varie religioni, dal buddhismo coi monaci tibetani e Shaolin, all'induismo e ai seguaci di Osho. A completare il tutto, una eccezionale mostra itinerante che dal 2001 a oggi ha gi toccato 65 Paesi nel mondo: grazie all'Istituto Lama Tsong Khapa di Pomaia (PI), uno dei pi grandi centri buddhisti in Europa, saranno ospitate le reliquie sacre del Buddha e di altri maestri buddhisti. Si tratta di una straordinaria collezione raccolta pazientemente dal Lama Zopa Rinpoce, che comprende reliquie donate da molti maestri, tra cui l'attuale Dalai Lama che ha ceduto 8 pezzi appartenuti al Buddha Shakyamuni, quello che noi conosciamo come Siddharta, ovvero il Buddha storico. La magia e la spiritualit dell'Oriente sono proprio dietro l'angolo. R.T.

10

10 aprile 2013

Ambiente e animali

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

LIDEA Lodevole iniziativa dellamministrazione del quartiere che nei golfi ha posizionato otto mangiatoie per i piccoli pennuti

San Felice protettore dei passerotti


Casette made in USA protettive e selettive in quanto grazie a dei meccanismi possono sfamarsi solo uccellini di taglia minuta
Sanfelicini sempre pi bird friendly: non solo gufi tra i loro alberi. Ora offriranno protezione deliberata agli uccellini piccoli. Allamministrazione del Condominio Centrale di San Felice va il merito della bella iniziativa ambientalista: otto mangiatoie particolari ospitali solo verso gli amici pennuti di piccola taglia sono stati sapientemente posizionate nei golfi del quartiere. In effetti, preoccuparsi della tutela dei piccoli uccelli una questione non solo per cuori compassionevoli, ma anche ambientalisti. Infatti, la necessit di salvaguardare il pianeta dovrebbe essere una priorit per tutti. Richiama alla mente tigri, panda, balene e foreste. Ma il problema anche qui intorno a noi. Le rondini e una miriade di altri piccoli uccelli sono a rischio, e non sono che uno dei tanti sintomi di una Terra sempre pi in affanno. Negli ultimi 30 anni i passeri sono diminuiti del 50%. Questo quanto emerge da un'indagine di BirdLife International: per la prima volta il passero stato incluso nella lista delle specie di uccelli minacciati a livello internazionale. Il suo declino contiene qualcosa di molto allarmante, potrebbe essere un segnale del forte degrado del nostro ambiente. In modo collegato a ci, gli uccellini di piccola taglia soccombono agli uccelli opportunistici di grossa taglia che si sono urbanizzati a spese degli uccellini (sopraffacendoli nella contesa per cibo e territorio, e mangiandone le uova). Ho chiesto a una consigliera del supercondominio di illustrare per Segrate Oggi liniziativa e di spiegare in che modo le mangiatoie da loro adottate sono selettive e protettive degli uccellini. Ha accolto la mia richiesta vare nei propri condomni? Dia un consiglio ai lettori che desiderino copiare lidea!. Non facile, perch la crisi c per tutti. Ma per vivere abbiamo bisogno anche dellambiente e di un po di poesia. Ad ogni modo, il riempimento delle mangiatoie non verr fatto dal condominio centrale, ma si conta sull'amore dei sanfelicini per gli uccelli. Qui da noi sono numerosi gli abitanti amanti della natura. Inoltre, confidando in un "effetto virus" positivo, proveremo a coinvolgere anche le scuole. In che modo, le scuole? Abbiamo preparato una piantina su cui sono riportate le posizioni delle mangiatoie nei golfi, e del materiale illustrativo circa le specie che si possono trovare nei nostri to: Ecco, vede che bella struttura di metallo robusto. Dalle finestrelle si vedono i semi miscelati. Qui, davanti al vassoio su cui lalimentatore rilascia le sementi, c questa bacchetta, che il posatoio per gli uccelli. Quando ci si appoggia un uccello per mangiare, se pesa troppo, come una cornacchia o un piccione, una copertura in metallo copre immediatamente il vassoio di semi, chiudendo la fornitura di sementi. Ma come funziona? chiedo osservando incuriosita la copertura calare gi a ghigliottina quando premo il posatoio per gli uccelli (chiusura comunque inoffensiva per i pennuti indesiderati). Ha un trespolo a molla, e questa specie di chiavetta che permette di regolare tre posizioni per permettere agli animali leggeri, medi o pesanti di agire diversamente sul trespolo. Non difficile. Lalimentatore viene fornito con un grafico dei pesi di vari tipi di uccelli, in modo da poter scegliere quelli che si desidera alimentare. Ha il vassoio mangiatoia da un solo lato. Il tetto si alza per un facile riempimento e si blocca in modo sicuro. Ma come vede non li ho riempiti per intero. Spero che anche gli altri collaborino, sa, ciascuno pu contenere fino a 10 chili di seme... sospira. Abbiamo il tempo di sensibilizzare le scuole, tanto ci vorr qualche mese perch gli uccelli imparino lesistenza di queste postazioni...., ma il guano sul tettino e tuttintorno ai parchi e le rispettive abitudi- piedi della mangiatoia e i seni alimentari, che verr distri- mi caduti a terra la smentibuito alunni della scuola se- scono, e ci guardiamo ridencondaria Ignazio Silodo. ne. Davanti a una Meglio cos diInviateci delle mangiatoce linverno le foto dei vostri ie, me ne mo stato lungo. animali o dei luoghi di stra il funAnzi, lo Segrate che amate. Le zionamen- pubblicheremo in questa pagina che faccia saogni due settimane dedichiamo al pere, che mondo degli animali. Puoi mandarle gli uccelli alla mail redazione@segrateoggi.it s e l va t i c i o, se non hai il computer, trovano allindirizzo Redazione Segrate sempre meno Oggi, via Cellini 5, 20090, cibo, soprattutSegrate. to nelle grandi aree metropolitane e periodi pi freddi dellanno. Per incoraggiare anche altri ad aiutarli a sopravvivere, il pieghevole con le specie di uccelli che si possono incontrare pi frequentemente nei nostri parchi, e le rispettive caratteristiche e abitudini alimentari, disponibile, per chi lo desiderasse, in amministrazione oppure scaricabile dal sito delcondominio centrale www.misanfelice.it.
Pagina a cura di Federica Nin. Etologa mancata, ex psicologa e ora docente di lettere, segratese da trentanni.
federica.ebasta@alice.it

Antonella Caretti che, accompagnandomi attraverso i golfi verdi per mostrarmi alcune delle mangiatoie, ha spiegato: Le abbiamo fatte venire dagli USA.... Nientemeno! Perch? non riesco a trattenermi dallinterromperla.

Volevamo mangiatoie robuste e durature anzich i soliti nidolini di legno, rapidi a deteriorarsi. Ma, soprattutto, mangiatoie utili agli uccellini e non a piccioni e cornacchie, visto che la vita dei passeracei ne minacciata e se ne contano sempre meno. Ne-

gli USA sono molto avanzati in questo campo. Per sono state anche un po costosette. Noto che in tempi di crisi davvero lodevole avere approvato una spesa di questo genere, e le chiedo: La mossa vincente per farlo appro-

IVOSTRIANIMALI
meglio un videogioco o il mio cane Milou? Ma che domande sono? Milou, naturalmente!, ci scrive Viola Siniscalchi, 10 anni, allegando una bella foto insieme con il suo quattro zampe. Pur non abitando in modo stabile a Segrate, ci vivo per motivi di lavoro. - ci scrive invece Paolo Ferrero - Mi piace molto Milano Due e sopratutto un suo abitante alato. Quando posso lo vado a cercare. Oggi sono stato fortunato, sia a incontrarlo che a fotografarlo e mi venuto bene anche se piovigginava. Vi mando la sua foto e anche quella che mi ha dato apposta per voi la mia collega francese Aurlie: ritrae Rgine (regina di pazienza) e, a farle da corona, la gattina Marjorie. Ho trovato un principe! Solo che nero focato invece che... azzurro!, il messaggio che ci manda invece la giovane Paola, insieme con un bel ritratto di lei e il suo cane.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Cultura e Spettacoli

10 aprile 2013

11

SCELTI PERVOI
Dal 10 al 24 aprile

Happy Voices omaggiano Faber

Il 21 in Commenda, Segrate Happy Voices presenta Dai diamanti non nasce niente, omaggio a Faber Fabrizio De Andr. Dalle 10, mostra, percorso guidato e presentazione del libro. Alle 15.30, esibizione di cori e cantanti. Partecipazione del cantautore Umberto Faini. Organizzazione: Circolo Arciallegri e Coro Polifonico Biblioteca di Segrate.

Seriamente... comici in Cascina

Arti decorative al Parco Novegro


Dal 12 al 14 aprile, il Parco Novegro propone Milano Novecento. La mostra delle arti decorative del ventesimo secolo e del design da collezione si pone come occasione per fornire una proposta commerciale e un approfondimento culturale che evidenzi le radici storiche nel Novecento. Info: 02.7562711; milanonovecento@parcoesposizioninovegro.it

Al Magnolia The Beatles Nite

Al Bitte Milano party rocknroll

di G.D.D.

Sabato 13 aprile, torna il CabaretCommeNda di Eugenio Chiocchi e dei Seriamentecomici.com. Dalle 21.15 Giorgio Verduci e Giorgio Zanetti da Zelig Circus, Arturo Di Tullio, Chiocchi e la cantante Valeria Musso sul palco nello spettacolo La crisi!. Ingresso 12 euro. Info e prenotazioni: 02,2137660, www.seriamentecomici.com. Cascina Commenda, via Amendola 3.

Domenica 14 aprile il Circolo Magnolia dedica unintera serata alla storica rock band inglese di Liverpool: The Beatles Nite. Apertura cancelli ore 18.30, cena gratuita a buffet dalle 19 con birra a 3 euro. E dalle 21.30 line up con The Gentlemen. Ingresso gratuito con tessera Arci. Via Circonvallazione Idroscalo, 41. Per informazioni: 366.5005306.

Sabato 20 aprile ore 22, BitteMilano presenta Cathouse SHAKE RATTLE N ROLL party night, con la migliore selezione dei must anni 50-60, rocknroll, rockabilly, boogie rock, blues rock, beat & radio hits Sixties. The Lucky Strikes live. Ingresso libero con tessera Arci. Via Pacinotti, 7. Info: www.bittemilano.com; facebook: Open Bitte.

LARTE DEI SUONI A 200 anni dalla nascita del celebre compositore - Presenta Antonio Lubrano

Omaggio a Verdi con la Lukcs Pak Jae Hwa e Ligoratti al piano


A duecento anni dalla sua nascita, la stagione musicale LArte dei suoni propone il Gran Concerto lirico omaggio a Giuseppe Verdi. Gioved 11 aprile alle ore 21, Monika Lukcs (soprano) e Pak Jae Hwa (tenore) accompagnati da Stefano Ligoratti al pianoforte faranno rivivere le pi belle opere della figura dominante nella cultura musicale italiana del diciannovesimo secolo. Dobbiamo essere fieri di poter vantare tale straordinario compositore conosciuto in tutto il mondo ha dichiarato Elsa Martignoni, direttrice artistica e violinista Una chicca della serata e dellintera stagione la presenza sul palco di Antonio Lubrano in veste di presentatore. Giornalista e conduttore televisivo, nel corso della sua carriera Lubrano non ha mai nascosto la sua passione per lopera, dedi-

CHIESA SANTAMBROGIO REDECESIO

Straordinaria esibizione pianistica a quattro mani del duo Grana-Giacomo


Le Note di Primavera sono ritornate anche questanno a risuonare nella chiesetta di SantAmbrogio a Redecesio. Il primo dei due concerti in calendario lo si potuto ascoltare sabato 6 aprile. Al pianoforte, suonato a quattro mani, due giovani pianisti: Grana Djikanovic, montenegrina, ma residente a Milano da undici anni e Giacomo Ferrari, milanese. Suonano insieme ormai da parecchi anni e hanno acquisito una straordinanza padronanza dello strumento. Sono ancora pochi i pianisti che affrontano gli adattamenti di musiche che non sono state composte per essere suonate a quattro mani su ununica tastiera. Grana e Giacomo hanno invece incluso nel loro repertorio brani di musica operistica e cameristica, aggiungendovi pure la travolgente Radetzki march di Johann Strauss. Grande entusiasmo ha suscitato louverture dal rossiniano Barbiere di Siviglia e grande emozione il Va pensiero dal Nabucco di Verdi. A completare il programma le Danze slave di Dvorak, variazioni di Schubert e due brani di Mozart. Il merito di aver portato a Segrate questi due bravi pianisti va anche stavolta alla collaborazione tra lAssessorato alla cultura e lAssociazione culturale Il clavicembalo verde. Grandi e meritatissimi applausi da parte del numeroso pubblico che trova nellantica chiesetta un gioiellino adattissimo ad accogliere questi pomeriggi musicali. Il prossimo in calendario il 27 aprile, sempre dopo la S. Messa della 0re 18.30. E sar unaltra gradita sorpresa. E.S.

candovi anche trasmissioni per il piccolo schermo. In programma alcune arie da La traviata: E strano Follie Sempre libera - scena, aria e finale; De miei bollenti spiriti - aria di Al-

fredo; Addio, del passato aria di Violetta; Parigi, o cara - duetto di Violetta e Alfredo; Libiam ne lieti calici Brindisi. E ancora, da Un ballo in maschera Saper vorreste - aria di Oscar. E

ancora, Caro nome - aria di Gilda da Rigoletto. La mia letizia infondere Come poteva un angelo - Cavatina e Cabaletta di Oronte da I lombardi alla prima crociata . Merc, dilette amiche - aria di Elena da I vespri siciliani. Ah, la paterna mano - aria di Macduff da Macbeth. Auditorium Toscanini, via Amendola 3. Ingresso libero. G.D.D.

SANFELICINEMA
10 APRILE - 24 APRILE

TEATRO Serata di beneficenza su iniziativa della fondazione Aiutare i Bambini Onlus

Piazza Centro Commerciale San Felice Tel. 02.7530019 - cinema@san-felice.it


LA CUOCA DEL PRESIDENTE Gioved 11, venerd 12 e sabato 13 ore 21.15 - Domenica 14 ore 16 e 21.15 Commedia, Francia 2013. Durata: 1 ora e 35'. Di Christian Vincent, con Catherine Frot Hortense Laborie una cuoca che vive nella regione del Prigord. Il presidente francese la nomina responsabile della sua cucina personale. Hortense riesce a imporsi grazie al suo carattere forte, ma gli altri chef di palazzo, gelosi, tramano alle sue spalle. IL FIGLIO DELLALTRA Gioved 18, venerd 19 e sabato 20 ore 21.15 - Domenica 21 ore 16 e 21.15 Drammatico, Francia 2013. Durata: 1 ora e 45'. Di Lorraine Lvy, con Emmanuelle Devos Mentre si appresta a svolgere il servizio militare presso l'esercito israeliano, Joseph scopre di non essere il figlio biologico dei suoi genitori. Il giovane stato scambiato alla nascita con Yacine, figlio di una famiglia palestinese originaria della Cisgordania. La vita delle due famiglie viene sconvolta da questa scoperta e si vedono costrette a riconsiderare le rispettive identit, i propri valori e convinzioni.

Plaza, alla memoria di Marco


Sabato 20 aprile alle ore 21, la fondazione Aiutare i Bambini Onlus, con il patrocinio del comune di Segrate, presenta Plaza, commedia in tre atti tratta da Plaza Suite e California Suite di Neil Simon. Sul palco dellauditorium Toscanini di Cascina Commenda, la compagnia della Sgrisola del Senza dedicher lo spettacolo alla memoria di Marco Modena, figlio del presidente e membro del Consiglio di amministrazione della fondazione, scomparso prematuramente lo scorso novembre allet di 46 anni. Il ricavato della serata sar devoluto a favore della Mosop Mission School a Bomet in Kenya, gestita dal maestro e pastore protestante Mr. Bet per accogliere e garantire unistruzione ai bambini orfani della zona, progetto a cui Marco Modena e la sua famiglia hanno da tempo partecipato con entusiasmo.

il figlio prematuramente scomparso del presidente Modena - Il ricavato per opere in Kenya
santa bambini. Inoltre, la costruzione di un muro di cinta che possa proteggere i piccoli ospiti in caso di disordini durante il periodo elettorale. La Fondazione Aiutare i bambini, organizzazione laica e indipendente, ha deciso di sostenere tale iniziativa donando 23mila euro e prendendosi carico dellassistenza alimentare dei bambini. Ingresso con donazione a partire da 10 euro. Per info e prenotazioni: 02.210024209; e-mail: martina.busi@aiutareibambini.it. La famiglia Modena invita a indossare per la serata qualcosa di colore rosa o fucsia, colore preferito di Marco. G.D.D.
Plaza, commedia in tre atti - Sabato 20 aprile, ore 21. Ingresso 10 euro. Auditorium Toscanini, via Amendola 3

Bomet uno dei distretti della Rift Valley Province, la cui economia, come quella di tutte le zone rurali del Paese, di pura sussistenza e gli eventi atmosferici degli ultimi anni, sommati alla diffusione dellAIDS, hanno avuto come principale conseguenza un aumento vertiginoso degli orfani. Il progetto Mosop School, nato nel 2008 come scuola di villaggio, punta proprio al

loro sostegno e alla loro accoglienza nella Lauras Children Home con lobiettivo di migliorare le loro condizioni di vita e di rispondere alle urgenti necessit legate alla loro sicurezza. Tra gli interventi principali ricordiamo la ristrutturazione del dormitorio maschile, struttura in legno sovraffollata e inadeguata soprattutto durante la stagione delle piogge, che ad oggi ospita ses-

12

Rubriche
10 aprile 2013
di MARIO GIULIACCI
di Beppe Maseri

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit www.segrateoggi.it amministrazione

PAROLA AL COLONNELLO

VISTA DAL Pep

Calcio, moviola si o no? S perch ci dice la verit


Giusto o no introdurre le tecnologie come ad esempio la moviola per svelare quanto avviene (meglio avvenuto) realmente del campo e garantire il risultato della partita secondo verit? Dellargomento si discute da tempo e a confrontarsi sono due correnti di pensiero. La prima dice che il calcio vero quello che si gioca sul campo, si vede dagli spalti dello stadio e che, piaccia o no, viene certificato dallarbitro, il notaio della situazione. Giuste o sbagliate che siano le sue decisioni vanno accettate sportivamente, gli eventuali dubbi e le polemiche ad essi legate sono il sale del calcio, lo hanno reso popolare. Scatenando per qualche volta delle interminabili guerre di religione. Questa prima teoria presuppone la cristallina onest dellarbitro e dei calciatori purtroppo minate negli ultimi tempi dallesito di clamorose indagini sportive e giudiziarie. La seconda corrente di pensiero invece sostiene che sciocco non aiutare il calcio a sciogliere immediatamente i dubbi sul campo con il ricorso alla moviola: si allenterebbe la pressione sugli arbitri che essendo umani possono sbagliare e si garantirebbero risultati pi veri e una maggior trasparenza e regolarit dei campionati. Perch aggiungono i tecnologici la verit una sola, va fatta emergere ed essere rispettata anche quando sfugge allarbitro o dallo stesso male interpretata perch non ben catturata. E solo il mezzo tecnologico pu svelarla. Il ricorso alla moviola secondo costoro dovrebbe ovviamente essere codificata (non pi di una richiesta a partita per ciascuna squadra e un paio a chiamata dellarbitro) e avvenire solo per episodi importanti (altrimenti sarebbe insopportabile) quali il gol-non gol, gli episodi disciplinari gravi sfuggiti ai radar e lo scambio di persona prima di sanzionare. Tutte situazioni verificatesi recentemente soprattutto ai Mondiali di Germania 2006 e Sud Africa 2010 che hanno falsato i risultati. La mia opinione che il calcio visto e accettato allo stadio sia pi affascinante, ma che quello vero sia quello che ci filtra e garantisce (ma anche qui non sempre) la moviola che fotografa e ferma la realt con buona pace di giocatori, tecnici, giornalisti, tifosi e scommettitori. Perch mandare agli archivi un risultato che potrebbe essere stato falsato e magari aver prodotto anche danni morali ed economici? Perch rinunciare alle moderne tecnologie alle quali ricorrono altri sport come il tennis e il rugby per sancire la verit? A me sembra che ai giorni nostri il calcio pivero sia quello che ci offre la televisione aiutata dalle nuove tecnologie. Che in fin dei conti anche quello che segue la maggior parte degli sportivi e dei tifosi. Anche se la scenografia e i colonna sonora di sottofondo dello stadio impagbaile.

Osserviamoli, pure i fiori sanno prevedere il tempo


stato scoperto che anche in fiori sanno fare... le previsioni del tempo. Infatti quando il tempo volge al brutto i fiori chiudono i loro petali, emanano un profumo pi intenso e talvolta inclinano il loro stelo. Questo comportamento ovviamente una forma di difesa da parte dei fiori contro la pioggia, lumidit e il vento i quali altrimenti potrebbero danneggiare o dilavare il polline. Ma attraverso quale meccanismo i fiori riescono a prevedere limminente arrivo del maltempo? Ebbene essi molto sensibili alla variazioni di umidit, di temperatura e del vento, variazioni che sono molto brusche nellimminenza della pioggia, specie per quanto riguarda lumidit dellaria. Ma ecco un elenco dei fiori meteorologici e il loro comportamento immediatamente prima del maltempo: il gera-

nio, lacetosella e lagrimonia chiudono i petali e curvano lo stelo; i papaveri, la cicoria, la pratolina e il den-

te di leone chiudono i petali; la lonicera e il caprifolium emanano un profumo pi intenso.

di ANTONELLA PFEIFFER

LA VOCE DELLE MAMME

LARCHITETTO RISPONDE

Una neo mamma dopo il parto non deve sentirsi meno donna
Potrebbe sembrare che non ci sia alcuna differenza tra lessere madre e lessere donna. Secondo me, almeno allinizio, quando una donna si trasforma in una neomamma, ce ne sono, di differenze. Eccome. Una neomamma vive, a tutti gli effetti, un rapporto totalizzante e simbiotico con la propria creatura. Soprattutto per i primi mesi (ma forse pi), si annulla come donna, smette di esistere come parte distinta e non c nulla al di fuori di questo amore viscerale. Una neomamma si nutre del proprio bambino e il bambino si nutre della propria mamma. Il resto superfluo. A volte, superfluo, diventa il compagno stesso. Non so se questo sia completamente giusto ma innegabile che capiti spesso. La nostra societ e i messaggi dei mass-media in generale e della pubblicit, fanno percepire una madre come un universo a s, come qualcosa di diverso, come una nondonna, pi come una chioccia (almeno secondo lidea comune italiana di madre). Capita, in qualche caso, che una neomamma si dimentichi di essere una donna e si senta altra cosa, non bene definita. Alcune neomamme, vuoi per stanchezza o perch gli ormoni allinterno dei loro corpi fanno festa un giorno s e uno no, o magari per depressione postparto (lieve o forte che sia, esiste), mettono da parte la propria femminilit, reprimendola e smettendo di ascoltarsi, timorose forse di perdere lo status di buone madri nel momento in cui iniziano a rispondere alle proprie esigenze di donne e a qualcuno che non sia pi unicamente il proprio pargolo. Credo che smettere di ascoltarsi sia un errore che non bisognerebbe compiere. Noi mamme siamo anche donne e non dobbiamo mai scordarlo. Abbiamo delle esigenze (anche sessuali) e non dobbiamo archiviarle, per lo meno per troppo tempo, in un angolo del nostro cuore e smettere di assecondarle. Una mamma una donna che ama, non solo suo figlio ma anche il suo uomo e ha il diritto di non sentirsi in colpa per il fatto di volere continuare a provare piacere, come faceva prima di diventare madre. Personalmente credo che il sesso, allinterno di un rapporto di coppia sia importantissimo perch , pur sempre, una dimostrazione di amore grande nei confronti della persona che si ritenuta in grado di renderci madri, di farci scoprire cosa significhi essere madre. E noi, al contempo, abbiamo donato a questa persona la possibilit di scoprire cosa voglia dire essere padre. Indubbiamente, dopo il parto, ci si sente persone differenti rispetto a prima, diverse (anche fisicamente), ma non per questo dobbiamo sentirci meno donne. Certo, magari dobbiamo fare i conti con qualche chilo di troppo che fatica ad andarsene, con la pancetta che, cacchio, c. Con due seni che a volte, se si ha allattato, sembrano le orecchie di un Cocker ma, caspita, siamo sempre noi solo che abbiamo procreato, abbiamo donato la vita a un essere speciale che non altro che il frutto dellamore, vero, tra un uomo e una donna. Noi mamme non dobbiamo scordare di essere, allo stesso modo, anche donne, mogli, compagne, amiche, amanti e, soprattutto, persone che hanno il diritto di vivere, fino in fondo e a tutti gli effetti, la propria vita. E il proprio amore.
Antonella Pfeiffer scrittrice e blogger. Puoi scriverle allindirizzo redazione@segrateoggi.it o visitare il suo sito: www.lavocedellemamme.it

Salone e Fuorisalone del Mobile anche per non addetti ai lavori


Si svolge in questi giorni alla fiera di Rho-Milano il Salone internazionale del Mobile, manifestazione che dal 1961 per tutti coloro che si occupano di arredamento e design, un appuntamento irrinunciabile. Evento internazionale che accoglier questanno 2.500 espositori e porter a Milano, dal 9 al 14 aprile, pi di 300.000 visitatori da 160 paesi del mondo, 5.000 giornalisti in rappresentanza di oltre 800 testate italiane e di oltre 1.200 testate estere. La manifestazione, che si svolge presso la fiera di Rho-Milano e che mostrer tutte le novit del design e le nuove tendenze, aperta agli operatori del settore dalle 9,30 alle 18,30, mentre lapertura al pubblico sar solo nelle giornate di sabato 13 e domenica 14 aprile. Allinterno della manifestazione sono previste anche Euroluce, dedicata allilluminazione, Salone Ufficio, dedicato allambiente del lavoro e il Salone Internazionale del Complemento dArredo, ad anni alterni (dispari), EuroCucina e il Salone Internazionale del Bagno (pari). E prevista inoltre la sedicesi-

di PATRIZIA FIORENTINI

ma edizione del Salone Satellite, nato nel 1998, evento riservato ai giovani designer emergenti che presenteranno i loro progetti (ogni anno circa 700 giovani designer e studenti delle pi prestigiose scuole di design si incontrano e si confrontano su questo importante palcoscenico). Contemporaneamente al Salone del Mobile di Milano si svolgeranno una serie di eventi collaterali che coinvolgeranno tutta la citt in location quali la Triennale, lUniversit Statale, i vicoli di Brera, di via Tortona e di via Ventura, soprattutto nelle ore serali e nel fine settimana. Questi eventi, comunemente chiamati fuori-salone, eritano una visi-

ta anche da parte dei non addetti ai lavori in quanto si possono vedere molte novit interessanti e creative, spesso ambientate in edifici particolari e aperti solo per loccasione, generalmente a ingresso libero. La settimana del Salone del Mobile considerata anche un ottimo test per levento di Expo 2015 che si terr a Milano dal 1 Maggio al 31 ottobre del 2015, dove sono previsti venti milioni di visitatori e oltre 130 paesi espositori.
Studio di Architettura Fiorentini Associati info@fiorentiniassociati.it Tel. 02.36727614 Via Borioli, 13 Segrate www.fiorentiniassociati.it

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

Penna al lettore
mi possa dare fastidio a chi cerca di cambiare tutto perch tutto resti sempre uguale. Se poi il suo giornale desiderasse approfondire il tema mi dichiaro fin dora disposto ad un incontro pubblico con il dott. Gervasoni organizzato dal vostro giornale e coordinato da un moderatore super partes. Dario Giove Segretario Pd Segrate Caro segretario, non sono insinuazioni quelle a cui lei si riferisce e soprattutto non sono nostre affermazioni ma pensieri di altri esponenti del Pd che abbiamo ritenuto di riportare: ci risulta infatti che convivano posizioni diverse allinterno del partito (oltre al coordinamento c' anche il gruppo consigliare) in merito alla linea politica e al tipo di opposizione da portare avanti nei confronti di una maggioranza (in particolare il gruppo degli Indipendenti) con cui anche lei, nei mesi scorsi, aveva aperto un canale di dialogo. Non era ovviamente nostra intenzione distogliere lattenzione dal rinnovamente e dalla discussione nella nostra citt (non abbiamo cos alte - o meglio, basse - mire!), anzi accogliamo con piacere la sua proposta: certamente Segrate Oggi non si sottrarr al suo ruolo di organo di discussione con tutti coloro che vorranno parteciparvi.
DOPO LA TEMPESTA

10 aprile 2013

13

SCRIVETE A SEGRATE OGGI:


Allindirizzo: Redazione Segrate Oggi via Cellini 5, 20090, Segrate Con una mail a: redazione@segrateoggi.it Inviando un fax al numero: 02.2139372
IL SEGRETARIO GIOVE

Vanoli, ex M5S tiene a precisare...

Niente lacerazioni allinterno del Pd

Caro Direttore, mi permetta di segnalarLe che larticolo comparso a pagina 3 del numero del 27 marzo di Segrate Oggi contiene per lo meno due inesattezze, entrambi gravi e che falsano sia quanto riportato, sia la percezione che un lettore potrebbe avere del pensiero da me espresso. Larticolo comparso sul mio blog (www.dariogiove.it) - e qui citato pone le persone e i loro problemi al centro dellanalisi. Per tale ragione affermo che Guardo con estremo interesse, sia a quella esigenza di dar corpo ad una forza liberale e democratica, che riconosciuta nella lista collegata a Monti, che allemergere delle istanze che hanno premiato la lista del Movimento 5 Stelle. Il titolo da Lei usato, viceversa, forse funzionale a supportare le dichiarazioni del dott. Gervasoni, ma non il fulcro del mio pensiero rivolto alla doverosa attenzione, in questo periodo di crisi, verso le istanze espresse dal-

lelettorato. Istanze che non possono essere strumentalizzate a proprio fine da chi ha, come obiettivo, solo la conservazione del potere nella nostra citt. La sua affermazione per cui quanto da me esposto rappresenta una riflessione del tutto personale (insinuando lidea di una lacerazione interna al Pd e nel centrosinistra) del tutto falsa. Lultimo coordinamento cittadino del Pd ha, infatti, sostenuto e sta portando avanti le medesime tesi. Le sarebbe perci bastata una semplice verifica con me o con altri membri del coordinamento per evitare una polemica pi funzionale allattacco personale rivoltomi dal dott. Gervasoni che a riflettere la realt delle cose. Sicuro che vorr pubblicare questa nota, Le rinnovo la mia sincera ammirazione e stima, malgrado questo episodio che, forse al di l dei suoi stessi desideri, pare formulata per distogliere attenzione da rinnovamento e discussione nella nostra citt. Comprendo che anni di asfissia dialettica siano difficili da superare e che il nuovo che rompe gli sche-

Egregia redazione, questa la rettifica che vi chiedo di pubblicare su ci che avete scritto, riportandone gli errori, sul prossimo numero del vostro giornale Segrate Oggi, che ha riportato integralmente, sul numero del 27 marzo, le falsit scritte sul sito www.vice.com che stato gi diffidato e presto sar, se non ottemperer alla mia diffida, chiamato a rispondere di dette falsit, presso l'autorit giudiziaria. Non ho mai dichiarato che parlavo a nome o come Portavoce del M5S, ma ci che dicevo ed stato registrato, era solo ed esclusivamente a nome mio, dato che da 40 anni pratico ed insegno Medicina Naturale. 1 - "I bimbi che si vaccinano diventano omosessuali". Precisazione: Nell'intervista (contrariamente a quanto ha scritto quello pseudo giornalista, che citer in giudizio) ho affermato chiaramente che i vaccini producono gravi danni ai bambini (occulti o palesi) e ne ho le prove da 40 anni (1.200 studi, ricerche non sponsorizzate da Big Pharma, pubblicate su riviste scientifiche, raccolte da decenni; infatti i miei bambini oggi adulti (tre) non li ho mai vaccinati cosi pure come il mio nipotino che ora

ha 4 anni. Quindi quando ho parlato del possibile danno da parte dei vaccini, sulla formazione della personalita' dei bambini; non ho detto che i vaccini fanno divenire omosessuali, ma possono in alcuni casi alterare la formazione della personalit in funzione del proprio sesso fisico e quindi in alcuni casi, spingere il piccolo in fase di formazione verso l'omosessualit 2 - "L'Aids non esiste". Falso, non l'ho mai detto, come ben illustrato nel sito, l'Aids esiste eccome (immunodeficienza acquisita anche con i vaccini, ma ho scritto che l'Aids non e' generato dal cosiddetto virus Hiv! Non sono il solo ad affermarlo, ma lo dicono migliaia di altri medici e ricercatori, Montagnier compreso! 3 "Per curarsi basta bere l'urina, io lo faccio da anni...". Falso non l'ho mai detto. L'urina e' solo un'aiuto in quasi tutte le malattie ma non risolutiva! Infatti per studiare quel tema l'ho assunta per quattro anni ed ho riconosciuto virt e limiti di essa. Gian Paolo Vanoli
TABELLE SEMPRE ROTTE

mata metropolitana di Cascina Burrona. Ritengo questo collegamento di grande utilit per tutti i cittadini, per ovvi motivi. Quello che rappresenta una carenza notevole la assoluta mancanza di tabelle orarie dei passaggi di suddetto autobus alle fermate. Laccroccolo (non trovo altro termine per definire detto oggetto) che serve per applicare la tabella oraria regolarmente demolito, se non rotto porta gli orari relativi allanno precedente. Possibile che non esista un sistema per esporre una tabella oraria in modo leggibile, decoroso e non facilmente manomissibile dai soliti vandali? Non si venga a dire che la cosa di competenza della Atm di Milano perch gli orari di passaggio interessano i cittadini di Segrate. Luigi Stefanelli
ERRATA CORRIGE

Il De Micheli a Cascina Ovi

Gli orari della 924, questi sconosciuti

Lautobus Atm 924 in servizio da Milano a Segrate effettua, in modo saltuario, alcune corse fino alla fer-

Sullo scorso numero, nellarticolo sul trasferimento del Fondo De Micheli a Segrateda via Senato a Segrate, abbiamo erroneamente riportato che il prezioso patrimonio sar collocato presso il nuovo centro civico Verdi. I volumi saranno invece collocati presso una sala ad hoc della biblioteca di Cascina Ovi. Ci scusiamo con i lettori.

CERCO LAVORO
-Montagne da stirare? Chiamatemi! Sono veloce, brava e faccio servizio a domicilio. Tel. 392-9626570 (10/4) -Tata molto referenziata a Milano 2, diplomata, perfetto inglese, esperienza con bimbi anche molto piccoli, automunita, disponibile Segrate e dintorni. Tel. 3342049700 (10/4) -Signora 42 anni italiana cerca lavoro come baby-sitter o aiuto pulizie casa. Tel. 3386441705 (10/4) -Signora italiana si offre per pulizie uffici, condomini, appartamenti e stiro. Tel. 3389984728 (10/4) -Giovane signora ecuadoriana cerca lavoro, esperienza decennale per pulizie appartamento e/o uffici, stiro, assistenza bambini (baby sitter) ed assistenza anziani. Disponibile da subito. Tel. 333-6416284 (10/4) -Impartisco, anche a domicilio, lezioni base di computer: uso di Internet, posta elettronica, Word, Excel, rimozione virus, Skype, crea-

Le inserzioni sono gratuite e vanno inviate allindirizzo: Segrate Oggi - via Cellini 5, 20090 Segrate Oppure possono essere spedite via fax al num. 02.2139372 o via email allindirizzo: mercatino@segrateoggi.it Preghiamo di formulare inserzioni brevi.
zione CD e DVD per musica e foto, salvataggio dati, ritocco fotografico. Tel. 3488866540 (27/3) -Signora moldava, residente a Segrate da 10 anni, referenziata, cerca lavoro come colf, badante (giorno) o per stiro. Tel. 327-1644541 (27/3) -Idraulico professionista cerco lavoro presso cantieri o privati e per manutenzione pannelli solari. Tel. 3478037866 (27/3) -Vendo lavatrice Haier 5kg 1000giri, quasi nuova, con ancora 18 mesi di garanzia. Visionabile a San Felice. Tel. 335-7010488 (10/4) -Vendo pianoforte verticale (a Redecesio), colore nero lucido, in perfetto stato. ottimo per iniziare lo studio dello strumento. Tel 3488207061 (10/4) -Privato affitta box auto di mq.15 nel complesso Residenza del Parco di via I maggio 2. Tel. 02-26921428 (10/4) -Affitto box al Villaggio Ambrosiano con scaffali a parete - Tel. 02-2136087 (27/3) -Vendo Alfa Romeo 147 1.6 benzina/gas originale anno 2009, Euro 4, 5 porte, colore nero metall., interni in pelle. Km. 67.000. Tel. 3396188954 (27/3) -Affitto area recintata carrabile mq. 4000 zona idroscalo. Tel. 348-7010010 (27/3) -Affitto box al Villaggio Ambrosiano con scaffali a parete - Tel. 02-2136087 (27/3) -In Segrate Centro, trilocale arredato, due camere, sala, cucina abitabile e servizi affittasi dal 15/4 in casa quadrifamigliare tranquilla. Tel. 345-2437214 (27/3) -Vendo a euro 400 a Milano

San Felice, per rilascio box: potente monopattino elettrico Monster - 36V - 800W, con sellino estraibile utilizzato 3 volte, peso 34 Kg., velocit massima raggiungibile di 35 Km orari, autonomia a batterie cariche di 30 Km e peso massimo trasportabile di 150 Kg; bicicletta Long Way, poco utilizzata. Tel. 340-9908378 (27/3) -Vendo divano letto (80 euro), 3 poltrone (40 euro cad.) anche spaiate. Disponibili foto. Tel. 393-3582589 (27/3)

La citt a portata di mano


NUMERI UTILI Carabinieri Segrate: 02.2133721 Carabinieri: 112 Vigili del fuoco: 115 Soccorso stradale ACI: 116 Guardia di Finanza: 117 Emergenza medica: 118 Misericordia Segrate: 02.2139584 / 02.26920432 Associazione segratese Lotta al Cancro: 02.21871332 Enel: 800.900.800 Aem: 800.199.955 San Marco Riscossione Tributi: 02.26923026 Ufficio per l'Impiego: 02.95529711 Ufficio cimiteriale: 02.26902398/737 Poste: via Conte Suardi 69 tel. 02.26954814 Spi-Cgil: 02.2132058 Cisl: 02.26922217 Radiotaxi Martesana: 2181 Trenitalia: 89.20.21, 06.3000 Atm: 800.80.81.81 MUNICIPIO Tel. 02.269021 (centralino) Sportelli S@C: da lun a gio 9-18; ven-sab 8-12.30 POLIZIA LOCALE Tel. 02.2693191 Orari sportelli: lun-mar-gio 819.30; merc-ven 9-17. OSPEDALI Cernusco: 02.923601 San Raffaele: 02.26431 Melzo: 02.951221 ASL ROVAGNASCO 02.926549.01-02-03 Orari: lun-mar-gio 8.30-13/ 14-16; mer-ven 8.30-13 Consultorio familiare: 02.92654907 FARMACIA NOTTURNA Servizio svolto dalla farmacia comunale 3 in via Nenni 9, Pioltello. Tel. 02.92104150 Pronto Farmacie: 800.80.11.85 GUARDIA MEDICA Asl Milano 2: 848.800.804 RACCOLTA RIFIUTI Amsa: 800.33.22.99 Centro raccolta differenziata via Rugacesio: lun-mar-gioven 9-12, 15-18; merc e sab 9-18. Tel.02.2136486 BIBLIOTECA CIVICA via degli Alpini 34 Orari: 9.30-12.15, 14-18.30, sab 9-12.15, 14-18. Chiusa luned, domenica e il gioved mattina. Tel. 02.21870035

ALTRO
-Cedesi gratuitamente pianoforte verticale, a chi ne dispone il ritiro (1 Piano - Segrate Centro). Tel. 3452437214 (10/4)

VENDO-AFFITTO

CERCO
-Cercasi come baby sitter ragazza/signora (28/50 anni) automunita per 2 bambini (6/8 anni), disponibile tutti i pomeriggi lavorativi, in grado di aiutare nei compiti. Tel. 335-208903 (10/4)

14

10 aprile 2013

Volley

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

BASKET Livio, 40 anni, il giocatore simbolo e cuore della squadra pronta a disputare i playoff

Per questa Gamma che sogna capitano e Polo di riferimento


Il basket a Segrate vivo lo sta dimostrando la cavalcata vincente della Gamma Basket. Il giocatore-simbolo di questa armata Livio Polo, cuore pulsante della Gamma. Polo, 40 anni compiuti da poco, abita a Limito ma lotta in campo segratese da ormai quattro stagioni. Come nata la passione per la palla a spicchi in questo ragazzo che sprizza allegria da tutti i pori? Gioco a basket da ormai pi di ventanni, sono un po il nonno della Gamma-risponde Livio. Sono sempre stato uno sportivo, da piccolo giocavo a calcio e basket, non ero una cima a scuola e non vedevo lora di tornare in campo per allenarmi. Sono cresciuto a Milano, e ho tanti bei ricordi di quando giocavo nel Kolbe. Un capitano dentro e fuori dal campo, Livio ha buone parole per tutti: Conosco Michele (Colombi) da quando mi ha contattato affinch venissi qui a giocare da San Donato. Con lui nato da subito un rapporto di amicizia forte, per lui nutro grande fiducia perch ogni anno sa amalgamare un gruppo vincente. Non lo dico ad alta voce ma speriamo questanno di arrivare fino in fondo!. Per arrivare fino in fondo, bisogna scavalcare la montagna playoff e giocare le ultime cinque partite di campionato. Prosegue cos Livio: Quelle che rimangono sono tutte partite fondamentali, incontreremo squadre che devono lottare per salvarsi, dovremo vedercela con una SantAmbrogio vogliosa di rivincita. Poi cominceranno i playoff, un campionato a s. Incroceremo il girone di Pavia, sulla carta quello pi forte. Molte partite da giocare, molte ormai nei ricordi. Tanti i canestri segnatima quali sono i canestri pi importanti per il capitano, quali le partite da ricordare? Ricordo bene la partita contro Cernusco il primo anno qui alla Gamma. Dovevamo vincere per salvarci, cos stato. Invece il canestro pi importantenon lo ricordo, ne ho segnati talmente tanti! Il pi spettacolare, una virata

BASKET/D Continua il momento magico

Vittoria a Cologno e scivolone Basketown valgono il primo posto


Lopera compiuta. La Gamma conquista il primo
posto in solitaria. I giallorossi spazzano via 86-51 Cologno e lo scivolone di Basketown sul campo di unanonima Casalbasket consegna le chiavi della rimonta al quintetto segratese. Detto fatto, i segratesi non si sono fatti pregare, e hanno mangiato in un sol boccone i monzesi. Ora viene il bello, ma senza Chioda sar dura!, ha suonato la carica capitan Livio Polo. Gi, perch la guardia segratese (nella foto) si fermata ai box per uninfiammazione al tendine dachille che lo terr fuori per un po. Ma la sua precisa tecnica di tiro servir alla Gamma durante i playoff, per far capire quanto lesterno segratese sia decisivo, basta una frase del capitano: Anche con una gamba sola eccezionale!. Nel frattempo sprizza gioia da tutti i pori e si gode il momento di forma della squadra anche il presidente Roberto Biraghi. Primi in classifica a pi due sulla seconda e vittoriosi nello scontro diretto, cosa potrei chiedere di pi? - spiega il presidente della societ segratese - Da grande tifoso della Gamma mi chiedo cosa scatti ad un certo punto in quei ragazzi, sembra che mettano la quarta nei momenti cruciali del match. La squadra vince perch Michele e Fabio (Colombi e Marzoni, il suo vice) sono stati capaci di amalgamare un bel gruppo dato dalla fusione con Millennium Cernusco. Una fusione che poteva sembrare azzardata, ma risultata vincente ed ora spero che questo favoloso gruppo rimanga tale perch sembra che quei ragazzi giochino assieme da anni!. A.C. Classifica serie D (Gir. C regionale): Gamma Basket 44; Basketown 42; Bocconi, SantAmbrogio 32; Lodi, Mojazza, SocialOsa 30; Melzo, Cologno, Varedo 22; San Carlo, Casalbasket 20; Paderno 18; Bresso, Rho 8

Capitan Livio Polo, 40 anni

dalla lunetta, non so davvero come abbia fatto ad entrare!. Dagli aneddoti dal campo a quellidi spogliatoio. Ne parla cos Livio: Se in campo dovesse esserci qualche screzio, poi amici come prima. Gi, siamo un bel gruppo di amici, non me la prendo pi se anche mi dicono: Livio, tira la pelle!!. Che hobby avr la

bandiera della Gamma? Non posso avere hobby-risponde il capitano-la famiglia viene prima di tutto. Anzi, colgo loccasione per ringraziare tutta la mia famiglia che mi permette di fare certe cose, ringrazio la Gamma e gli amici che mi stanno vicini in determinati momenti. Alessandro Cassaghi

VOLLEY/B2 Battuto Milano nel derby

Una grande muraglia la regia di Sbertoli Segrate imbattibile


Volley Segrate non dimentica come si vincono i

CANTERA GIALLOBLU Tante belle soddisfazioni dagli Esordienti Azzurri classe 2000

Ragazzi, diciamoci tutto... E la ricetta Zupo fa miracoli


Hanno vinto il torneo Figc autunnale e, secondi in classifica dopo l'ultimo sabato di campionato, si preparano al testa a testa per aggiudicarsi il primaverile. Stagione ricca di soddisfazioni tecniche e non solo per gli Esordienti Azzurri classe 2000 - un'altra bella scoperta nella popolosa scuola calcio della Polisportiva Citt di Segrate da quest'anno sotto la guida dell'istruttore Vittorio Zupo, arrivato a Segrate dopo Macallesi, Borromeo e soprattutto un lungo (anche se ha solo 31 anni) trascorso da calciatore e da allenatore di scuola calcio nel napoletano, dove nato e cresciuto, anche sportivamente, prima di trasferirsi a Milano per la carriera militare in Aeronautica. Con una passione per questo sport che incredibile, una passione genetica spiega Vittorio, figlio d'arte dato che il nonno,Vittorio Visconti, stato professionista vestendo in sere A la maglia del Napoli e pap Italo, portiere come lui, arrivato fino alla Promozione purtroppo l'anno scorso ho dovuto smettere con il calcio giocato dopo un infortunio al ginocchio, peccato perch avevo esordito presto, a 17 anni in Promozione, arrivando poi in D con il Corigliano Schiavonea e allenandomi con la prima squadra dell'Avellino in Lega Pro. Ma senza calcio... non si poteva stare. E allora ho ripreso subito con la bellissima esperienza di allenatore della scuola calcio, avendo la fortuna di trovare, tramite l'amico Ivan Piccolo (istruttore dei pulcini, ndr), questa fantastica societ che il Citt di Segrate racconta Vittorio,

derby che contano. A sole quattro gare dal traguardo di fine stagione i gialloblu mantengono i sei punti di distanza dalla seconda Montecchio andando a vincere 0-3 il derby contro la storica avversaria Volley Milano. In terra monzese i leoncini allenati da Eccheli disputano unottima prova corale, sulle plance il solito bomber Preti (23 punti) e la coppia di senatori Russo-Spairani (21 punti in due). Il primo set caratterizzato dai tanti errori in difesa e a muro di Segrate, coach Eccheli chiama time out sul 4-2 per tentare di arginare gli attacchi meneghini. I milanesi danno il tutto per tutto e si portano cos sul 16-9. Entra Riccardo Sbertoli, la partita cambia. Il giovane regista segratese serve benissimo i compagni, poi segna lace del 17-12, preludio alla rimonta: i leoni danno vita a uno 0-8 che annichilisce Milano. Preti e Spairani attaccano con continuit, il set va avanti ai vantaggi e sul 24-26 si chiude in favore dei gialloblu. Il secondo set vede Sbertoli salire in cattedra. Una sua alzata a una mano serve a Spairani per concludere lazione dattacco del 7-8. Il solito Preti martella il ferro milanese, 14-16, mentre la muraglia formata da Russo-Taliento-Preti non fa passare nemmeno un pallone. Lesperienza di Spairani in attacco serve a chiudere il set 21-25. Il terzo periodo vede Segrate giocare alla perfezione: pochissimi errori e una buona gestione del pallone portano i leoni sul 1823. Preti e Russo chiudono la saracinesca e Spairani chiude set e match con un ace, 1925. La prossima settimana Segrate sar impegnata nellostica trasferta di Mantova. Una partita difficileprima del big match di Ongina. A.C. Classifica (serie B2): Volley Segrate 61; Montecchio, Canottieri Ongina 52; Bollate, Conto Italiano Mantova 45; Viadana 35; Bedizzole, Argentia Gorgonzola 34; Costa Volpino 32; Volley Milano 21; Isola Della Scala 17; Bellusco, Agliate 11; Avesani 9

che dopo essere arrivato, all'Avellino, fino ai Giovanissimi Eccellenza, tornato ai piccoli, primi pulcini poi esordienti e soprattutto trovandomi tra le mani un gruppo straordinario. Certo allenare dei 13enni non sar facile, l'et critica... S, ci sono un paio di tremendi - scherza Zupo ma sono felice di aver costruito con la squadra un bellissimo rapporto fatto di trasparenza: dico loro tutto e voglio che mi dicano tutto. Ecco, cos i problemi si risolvono subito. Anche con i genitori? Certo, soprattutto con loro spiega il giovane allenatore campano, che gi sogna il patentino Uefa B agognato da tanti mister (Appena avr il tempo...) - in riunione con loro ho detto: fatemi qualsiasi domanda e risponder, andata molto bene. D la verit, non che li tieni in

riga con una disciplina... militare? (ride) Non serve, ho trovato davvero un gruppo di ragazzi fantastici, ben educati e rispettosi del mio ruolo spiega facciamo due allenamenti alla settimana di due ore e partecipano con entusiasmo, se in campo poi nasce qualche battibecco lo affrontiamo insieme e aggiustiamo tutto negli spogliatoi: mi danno una gran mano nel mio lavoro. Dicono che alla tua squadra hai dato un'impronta... zemaniana. Non proprio... anche se avendo sei attaccanti puri abbiamo un modulo a trazione anteriore spiega l'ex portiere, che si ispira invece a Prandelli (In ogni sua squadra lascia il marchio) - ci divertiamo ma per fortuna abbiamo difensori veloci che ci danno equilibrio. Zeman come allenatore non mi convince, ma mi piacerebbe averlo in panchina come coordinatore della fase offensiva: ecco in quello nessuno pi bravo di lui. F.V.

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 redazione via Benvenuto Cellini 5 pubblicit amministrazione www.segrateoggi.it

10 aprile 2013

Calcio

15

CALCIO/1A CAT Due punti in 4 partite ma Omini non drammatizza

Il Segrate frena ancora Fulgor ko con la capolista le inseguitrici accorciano Nessun favore al Marek
Continua il momento negativo della Polisportiva Citt di Segrate, che dopo la sconfitta contro la capolista La Spezia, due settimane fa, ha raccolto due punti in 4 partite. E anche la sosta per le vacanze di Pasqua non sembra aver giovato, visto che nellultimo turno i ragazzi di mister Omini sono stati battuti per 1-0 in casa del Sordio, altra candidata ai playoff. Limpegno non difetta ai ragazzi segratesi, che appaiono per svuotati di energie fisiche e mentali, come se la sconfitta contro la capolista abbia fatto crollare tutti i sogni che fino a quel momento la squadra era stata in grado di crearsi. Anche nellultima gara contro il Sordio i segratesi hanno disputato una discreta partita, ma senza quella brillantezza che ha caratterizzato ogni prestazione fino a poche settimane fa. E su un campo davvero molto pesante (al limite della praticabilit) riuscita a rendersi realmente pericolosa solo nel finale di partita con tre nitide occasioni e dopo essere andata sotto di una rete. Abbiamo play-off. Dopo questi risultati negativi il Segrate vede avvicinarsi pericolosamente le immediate inseguitrici: lo Sporting L&B, sconfitto sul campo della capolista, rimane a due punti di distanza, ma nel frattempo si avvicinato il Calvairate che ora a un punto. La gara rinviata con la Frog Milano verr recuperata il 25 aprile, mentre nel prossimo turno la Polisportiva ricever il Palazzo Pignano, terzultimo in classifica. Giacomo Lorenzoni Prossimi turni: domenica 14 aprile, ore 14.30: Citt di Segrate-Palazzo Pignano; domenica 21 aprile: Villatavazzano-Citt di Segrate Classifica (1 Cat. - Gir. L Milano): La Spezia 57, Citt di Segrate 46, Calvairate 45, Sporting L&B 44, Sordio 39, Real QCM 34, Nuova Acop Zelo 34, Frog Milano 32, Villatavazzano 31, Cernusco 29, Savorelli 29, Centro Schuster 28, Pantigliate 22, Palazzo Pignano 20, Crespi Morbio 17, Vidardese 16. La rincorsa della Fulgor ha subito una battuta darresto dopo quattro vittorie consecutive e la sconfitta arrivata proprio nel big match contro la capolista S. Vito Tribiano, che si imposto per 31 sul terreno del Don Giussani, in una gara anticipata al sabato sera. I ragazzi di Mister Tommasello si sono comunque giocati la partita a viso aperto, andando anche in vantaggio a inizio ripresa con la rete di Tarozzo. Ma poi gli avversari sono apparsi pi concreti e sono riusciti a ribaltare il risultato, prima con un calcio di rigore (netto) e poi sfruttando due calci piazzati. Abbiamo affrontato una squadra forte, che ha iniziato il suo progetto da un po di tempo e che quindi si dimostrata superiore - commenta lalenatore Ivan Tommasello - ma i miei ragazzi se la sono giocata e quindi non posso rimproverare nulla.Ora avremo 5 partite da giocare che saranno altrettante finali: dovremo cercare di vincerle tutte e sperare in qualche passo falso delle due squadre avanti a noi, in modo da poter raggiungere i playoff.

CALCIO/3A CAT Al vertice lotta tiratissima: un solo punto di distanza

Lallenatore e giocatore della Fulgor, Ivan Tommasello, 39 anni

giocato su un campo di patate. Era impossibile riuscire a costruire gioco, si potevano fare solo lanci lunghi: questo non calcio - lo sfogo di Omini nel dopo partita - In questi casi vince chi riesce a sfruttare un singolo episodio e stavolta andata bene a loro. comunque innegabile che siamo in un momento di calo fisico e mentale, ma sono cose normali che nellarco di una stagione possono capitare. Rimaniamo comunque in unottima posizione di classifica e continueremo a lavorare con tranquillit, cercando di tornare quanto prima alla vittoria e riprendere il nostro cammino verso i

Nel frattempo il Marek, che sperava in un favore da parte della Fulgor per poter tornare in testa, si imposto per 1-0 sul Dindelli e grazie a questa vittoria rimane comunque a una sola lunghezza dal S.Vito Tribiano. Ormai un testa a testa appassionante che si trascina da parecchie giornate e che sicuramente durer fino al termine del campionato: ogni piccolo passo falso potr essere pagato a caro prezzo, quindi il Marek cercher di mantenere alta la concentrazione fino allultimo minuto dellultima giornata. Nel prossimo turno le

due compagini segratesi affronteranno due squadre di bassa classifica appaiate a 17 punti: la Fulgor far visita al Macallesi, mentre il Marek andr a giocare sul terreno del Franco Scarioni. G.L. Classifica (3 Cat. - Gir. C Milano): San Vito Tribiano 47, Marek 46, Fulgor Segrate 38, Virtus Real Milanese 31, Sacro Cuore 27, Dindelli 26, A.L.G.O. 26, San Giorgio Limito 21, Franco Scarioni 17, Macallesi 17, Mecenate 14, Peschiera Borromeo 9, Golden Ausonia 9

BOXEDue primi e tre secondi posti per Segrate Boxe al torneo esordienti di Montorfano

Minorini e Quadri, estro e coraggio


Due primi posti (Federico Minorini nella categoria Youth 75 kg, classe 95 e Davide Quadri categoria Youth 56 kg, classe 95) e due secondi classificati (Daniele Gallo categoria Schoolboy 54 kg, classe 99, Fabio Carieri categoria Yunior 45 kg classe 98 e Alessio Mortara categoria Schooboys 45 kg, classe 99) per la Segrate Boxe del maestro Luca Mulas al torneo esordienti di Montorfano (Como). Nellultimo weekend Fabio Carrieri ha dovuto soccombere contro un avversario pi alto di lui di 15 centimetri, ma il coraggio e la preparazione dimostrati ha strappato applausi al pubblico e ai tecnici. Il match di Daniele Gallo stato interroto a met della seconda ripresa per un colpo sospetto, mentre Davide Quadri s imposto con la sua boxe fredda e pacata.
Federico Minorini con il maestro Luca Mulas e il suo collaboratore Alessandro Balzari

Calcio in rosa, MI2 fa dieci Dal 29 via alle iscrizioni


Lappuntamento per gioved 29 aprile alle 21.15
presso la portineria centrale. Dove il sempre attivissimo comitato organizzatore di Calcio Milano 2 raccoglier le iscrizioni per il 10 Torneo Femminile di Calcetto, che avr inizio questanno il 30 maggio (preceduto da una settimana di amichevoli di preparazione). Si giocher sullerba sintetica del campo del quartiere, 8 contro 8 (il campo regolamentare 7-7), 20 minuti per tempo. Potranno iscriversi squadre e tutte le ragazze dai 14 in su, di Segrate o non, cui il comitato cercher poi di trovare una formazione dove giocare. La formula del torneo sar stabilita in base al numero di squadre iscritte, le partite si terranno poi nei weekend a partire dal 30 a maggio (con turni di riposo per le varie squadre, da concordare), nel pomeriggio: a luglio poi la tradizionale premiazione con buffet. La quota di iscrizione di 9 euro a testa. Per informazioni: 348.2498009 (Federico), 347.6202928 (Luca), 335.8304276 (Maurizio) oppure calciom2@milano2.net.

Nuoto, il delfino Pedrazzini bene ai nazionali di Riccione


Era lunico
segratese a Riccione, per i campionati italiani assoluti giovnili di nuoto, vestendo i colori del Team Nuoto. E non ha sfigurato, Claudio Pedrazzini (nella foto in corsia 5 ai blocchi di partenza), che ha partecipato con la sua specialit, i 100 metri delfino, classificandosi 18 a livello nazionale e abassando notevolmente il suo primato personale. Un tempo che per non bastato, per pochi centiseimi, per garantirgli il passaggio alla fase finale. Soddisfatto coach Zagarino: Claudio in un buon momento e sta gradualmente maturando, graduale maturazione del suo atleta, tale miglioramento funger da sprone per tutti gli altri ragazzi in vista dellimpegnativa stagione estiva, ricca di competizioni in vasca da 50 metri.

JUDO Cinque primi e tre secondi posti al Trofeo Lombardia degli atleti di Belingheri

Colpi da maestro del Segrate


Si disputato il 7 aprile a Roncadelle (BS) il 12 Trofeo Lombardia di Judo C.S.I. a cui hanno partecipato alcuni atleti dellA.S.D. Judo Club Segrate diretti dal maestro Paolo Belingheri. Ottima la prestazione di squadra ed individuale. I risultati hanno anche permesso di ottenere un ottimo piazzamento nella classifica per societ. Questi i risultati della spedizione segratese al torneo: Esordienti A maschili (36 Kg): 1 classificato, Warid Hosam; Esordienti B Maschili (40 Kg) Warid Samir, 2 classificato; Esordienti B Femminili (44 Kg.) Ferri Martina 2 classificata; Esordienti B Femminili (52 Kg): 1 classificata Malinverno Federica; Cadetti Maschili (60 Kg.) 1: Santicchi Gabriele Cadetti Maschili (66 Kg). 1: Spagna Jacopo; Seniores Maschili (73 Kg.) 1: Santicchi Matteo, 2 : Bruno Ciro. Da notare che Matteo Santicchi era di ritorno dalle finali dei Campionati Italiani Assoluti della federazione FIJLKAM.

16

10 aprile 2013

redazione pubblicit amministrazione

redazione@segrateoggi.it tel/fax 02.2139372 via Benvenuto Cellini 5 www.segrateoggi.it

giardini Segrate