Sei sulla pagina 1di 56

Gioved 11 agosto 2011 w w w. l a g a z z e t t a d e l m e z z o g i o r n o .

i t
Edisud S.p.A. - Redazione, Amministrazione, Tipografia e Stampa: Viale Scipione lAfricano 264 - 70124 Bari. Sede centrale di
Bari (prefisso 080): Informazioni 5470200 - Direzione Generale 5470316 - Direzione Politica 5470250 (direzione politica@gaz-
zettamezzogiorno.it) - Segreteria di Redazione 5470400 (segred@gazzettamezzogiorno.it) - Cronaca di Bari 5470430-431 (cro-
naca.bari@gazzettamezzogiorno.it) - Cronache italiane 5470413 (cronaca.it@gazzettamezzogiorno.it) - Economia 5470265
(economia@gazzettamezzogiorno.it) - Esteri 5470247 (esteri@gazzettamezzogiorno.it) - Interni 5470209 (politi-
ca.int@gazzettamezzogiorno.it) - Regioni 5470364 (cronache.regionali@gazzettamezzogiorno.it) - Spettacoli 5470418
(cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorni,it) - Speciali 5470448 (iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it) - Sport
5470225 (sport@gazzettamezzogiorno.it) - Vita Culturale 5470239 (cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it).
LA GAZZETTA DI PUGLIA - CORRIERE DELLE PUGLIE
Quotidiano fondato nel 1887
BARI
Abb. Post. - 45% - Art. 2 C 20/B L. 662/96 - Fil ial e Bari - tassa pagata - *promozioni val ide sol o in Pugl ia e Basil icata - Anno 124 Numero 220
9 771594 103002
1 0 8 1 1
I PERICOLI DELLE S TAT E DECINE DI TURISTI HANNO DOVUTO LASCIARE LE STANZE
Incendio a Santa Cesarea
paura per due alberghi
Nel Barese nonno eroe si sente male e annega
dopo aver salvato i due nipoti dal mare grosso
BELLONE E GALIZIA ALLE PAGINE 8 E 9 >>
GIORNATA DA INCUBO MALISSIMO TUTTA LEUROPA, RISCHIO DEFAULT ANCHE IN FRANCIA. ALTOL DELLA LEGA A BERLUSCONI: NO ALLA PATRIMONIALE E A INTERVENTI SULLE PENSIONI, I TAGLI PARTANO DALLA POLITICA
Borse a picco, manovra da rifare
Milano -6,6. Gioved le nuove misure. Vertice col governo, parti sociali deluse
MA I RICCHI
UFFICIALI
NON SONO
I RICCHI REALI
di GIUSEPPE DE TOMASO
C
he nei periodi di crisi
i ricchi debbano con-
tribuire alla salvezza
nazionale assai pi
dei poveri fuori discussione.
Soltanto un campione di ci-
nismo o un cantore di egoismo
oserebbe sostenere il contrario.
Ma, in Italia, i ricchi veri cor-
rispondono sul serio ai ricchi
ufficiali? Bah. Non necessa-
rio aver studiato a Oxford per
ammettere che, nello Stivale, la
classifica della ricchezza pi
bugiarda di una corsa ciclistica
inquinata dal doping.
Si contano quasi sulle dita di
una mano coloro che dichia-
rano un reddito lordo (60mila
netti) superiore a 100mila euro.
Eppure, sufficiente dare uno
sguardo al parco auto di grossa
cilindrata che circola nelle no-
stre citt per concludere che le
denunce dei redditi sono ve-
ritiere solo per una parte degli
italiani.
SEGUE A PAGINA 25 >>
NAPOLI, UN MORTO
Una voragine inghiotte
il camion dei rifiuti
A PAGINA 11 >>
GRAN BRETAGNA
La rivolta cambia citt
tre morti a Birmingham
SERVIZI A PAGINA 19 >>
GRAN FESTA A BARI
LItalia mata
la Spagna
Cassano
ci mette cuore
ITALIA-SPAGNA: 2-1 Cassano protagonista: eccolo con Albiol SERVIZI NELLO SPORT >>
BARI PER LA PRIMA VOLTA
Fiera, in novemila
per lavorare 8 giorni
241 estratti a sorte
l Per la prima volta chi la-
vorer negli 8 giorni della Fiera
del Levante stato estratto a sor-
te: 241 giovani sui quasi nove-
mila che avevano fatto doman-
da. Retribuzione di 400 euro.
PALUMBO A PAGINA 7 >>
LA VECCHIA
ETICA
DI FORMICHE
E CICALE
di MICHELE PARTIPILO
L
a Gazzetta ha scrit-
to ieri che le famiglie
sindebitano per an-
dare in vacanza. In
questa stagione un aspetto
evidente. Ma si ricorre ai pre-
stiti anche per le feste di nozze,
per le cresime e le prime co-
munioni.
SEGUE A PAGINA 25 >>
lUno tsunami sulle Borse: affonda Milano (- 6,6). Il governo incontra
le parti sociali e annuncia che sar necessario rifare la manovra:
gioved il varo in Consiglio dei ministri. Delusi sindacati e industriali.
SERVIZI ALLE PAGINE 4, 5 E 6 >>
CHE FAREBerlusconi e alcuni ministri allincontro con le parti sociali
Ex parlamentari pugliesi e lucani
ecco i vitalizi che percepiscono
COZZI ALLE PAGINE 2-3 >>
Regione Puglia, bastano 30 mesi
per una pensione da 1.730 euro
SERVIZIO A PAGINA 2 >>
Bari, le ragioni di un deputato
Ma 13mila euro non bastano
INTERVISTA A PAGINA 3 >>
AEREI DIRETTI DA BARI
ad AGOSTO 2011
EVES Tour Operator
La Gazzetta del Mezzogiorno A1,20
BARI, DOPO LE POLEMICHE SCATENATE DALLA DENUNCIA DELLA GAZZETTA
Acquisto computer
il Comune dice stop
Il direttore generale congela la decisione
CONSIGLIO COMUNALENiente pc[foto Luca Turi] PEPE IN CRONACA>>
Gioved 11 agosto 2011
2
I COSTI DELLA POLITICA
LA CRISI INFURIA. NON PER TUTTI
Cinque anni al Parlamento
in pensione con 2.238 euro
La Casta minaccia di mettere mano nelle tasche dei pensionati, ma non tocca le proprie
La scheda
Le regole
per deputati
e senatori
Il vitalizio rappresenta,
nei fatti, la pensione dei par-
lamentari italiani. E assieme
alla diaria contemplato da-
gli articoli 67 e 69 della Costi-
tuzione. La normativa cam-
biata nel corso dei decenni.
Fino al 1996 stato il periodo
d'oro dei vitalizi. Bastava sta-
re anche un giorno in parla-
mento per potere usufruire,
chiaramente pagando i pro-
pri contributi per giungere al
compimento della legislatu-
ra, dell'assegno del vitalizio
da 1732 euro al mese. Non
solo: vi era la possibilit di
percepire immediatamente
l'assegno.
Dal 1996 al 2006: la regola
incominciata a cambiare. Se
la legislatura non giungeva a
compimento, il parlamentare
doveva versare i propri con-
tributi per raggiungere la so-
glia minima dei cinque anni.
Con cinque anni di contribu-
zione, il vitalizio scattava a 60
anni di et e non a 65 anni;
con dieci anni di contribuzio-
ne, scattava a 55 anni. E cos
a ritroso.
Dal 2006, con il governo Pro-
di, sono state introdotte altre
restrizioni: occorre fare al-
meno cinque anni di legisla-
tura (ma anche sommando
anni diversi) per avere diritto
al vitalizio, venendo meno la
possibilit di coprire il perio-
do mancante con il versa-
mento volontario dei contri-
buti. Se una legislatura dura
quattro anni, e non si viene
pi eletti, amen. Non si ha di-
ritto a nulla.
Come si calcola? Il deputato
versa mensilmente una quo-
ta - l'8,6 per cento, pari a
1.006,51 euro - della propria
indennit lorda. L'assegno
varia da un minimo del 20
per cento a un massimo del
60 % dell'indennit.
Laula consiliare della Regione Puglia
Vitalizio con 30 mesi di lavoro
Regione Puglia, gi dopo 2 anni e mezzo in carica scatta pensione da 1.730 e u ro
l I consiglieri della Regione Pu-
glia sono persino pi privilegiati
dei parlamentari. In base alla legge
approvata il 17 giugno del 2003,
infatti, consiglieri e assessori ac-
quisiscono il diritto al vitalizio do-
po appena 30 mesi di legislatura,
mentre in parlamento (a partire dal
2006) occorrono cinque anni.
Le norme regionali pugliesi pre-
vedono infatti che se un consigliere
o un assessore decade dopo 30 mesi
in carica, ha la facolt di versare i
contributi volontariamente per
completare i cinque anni di le-
gislatura, e percepire cos al com-
pimento del 60esimo anno la pen-
sione. Che sar pari al 40 per cento
dellindennit: vale a dire 1730 euro
al mese.
La legge stabilisce che la misura
del vitalizio aumenti in funzione
del numero di anni in cui il politico
rimasto in carica, fino ad un
massimo di 15 anni. Con unan -
zianit di servizio di 15 anni un
consigliere regionale pugliese al
compimento di 55 anni di et inizia
a ricevere una pensione pari all80
per cento dellindennit di man-
dato: vale a dire 3460 euro (netti) al
m e s e.
Ai consiglieri regionali pugliesi
che non vengono rieletti, viene poi
pagato un assegno di fine mandato
pari ad una indennit mensile (che
corrisponde a 4.325 euro netti) mol-
tiplicata per gli anni di servizio
effettivamente svolti. Come dire che
un consigliere che restasse in ca-
rica 5 anni, percepisce una pen-
sione vita natural durante di 1730
euro, pi una liquidazione di fine
mandato di altri 21.600 euro. Al-
meno questa una tantum.
MICHELE COZZI
l Il Paese sullorlo di una pericolosa crisi
finanziaria; il governo potrebbe addirittura
riunirsi a Ferragosto (o gi di l) per varare
una nuova stretta sulle pensioni. E loro, i
politici, che fanno? Restano abbarbicati a di-
fesa della loro pensione.
Prima del Porcellum (la famigerata legge
elettorale del leghista Calderoli) per un po-
litico di lungo corso, la trombatura elet-
torale era s una sorta di giudizio di Dio (e del
popolo), ma in ogni caso subentrava la sal-
vaguardia del vitalizio d'oro. Termine pom-
poso (ma ci sono i teorici del valore de-
mocratico dell'istituto) che equivale a quella
che per i cittadini comuni la pensione.
Poi, intervenuta la legge del leghista che
corre in moto, che ha demandato la nomina
dei parlamentari ad un gruppo di se-
gretari che decide la geografia del par-
lamento. Questione di sostanza, non noc-
cioline. Con uno stipendio di alto rango
(oltre 13mila euro).
Anche se - dicono i parlamentari - che il
loro stipendio a differenza di quello dei
presidenti di Cassazione a cui collegato,
dal governo Prodi in poi diminuito di
1500 euro.
Ma poi c lamata e pesante pensione.
E su questo non si transige. Si fa muro. E'
quello che un grande pensatore dell'Ot-
tocento Vilfredo Pareto, chiamava istinto
di conservazione e persistenza degli ag-
gregati (cio un sistema che si ripro-
duce).
E il terreno dei vitalizi la pi lam-
pante espressione di questa italica vocazione.
Certo, tutto in regola (le cose bisogna saperle
fare bene, e la casta su questa materia
ferratissima), in sintonia con le leggi (la Corte
Costituzione in due riprese, con la sentenza n
289 del 1994, e con l'ordinanza n 86 del 2007 ha
valutato la legittimit costituzionale nonch
lo status di diritti acquisiti).
Cos, quando qualche settimana fa, sia alla
Camera che al Senato stato posto ai voti un
ordine del giorno restrittivo dell'Italia dei
Valori, i presidenti delle due Camere hanno
detto, in sintesi: certo, vorremmo farlo, ma ce
lo impedisce la Corte costituzionale, per i
vitalizi in atto, ci metteremo mano dalla pros-
sima legislatura. Non solo: ma se qualche
parlamentare pentito, chiede di rinunciare
al vitalizio, non lo pu fare. E' un diritto,
quindi i soldi li deve prendere e poi, se vuole, li
pu devolvere.
I numeri fanno impressione: 2308 tra ex
deputati e ex senatori (oltre 1064 vitalizi di
reversibilit, cio versati agli eredi dei de-
putati defunti), con stipendi mensili che oscil-
lano da 1.700 euro mensili fino a oltre 7mila
netti. Nella lista di sono nomi di grande
notoriet del mondo della politica. Ma anche
personaggi del mondo dello spettacolo, che
hanno attraversato il Parlamento come me-
t e o re.
Pugliesi e lucani sono bene rappresentati:
centoventi i pugliesi e una trentina i lucani. E
rileggere i loro nomi, su alcuni dei quali, lo
scorrere del tempo ha fatto scendere un ine-
vitabile oblio, si scorge lo spaccato specifico di
quella che stata la politica nelle due regioni
negli ultimi decenni.
C' il pi volte ministro Formica, che ancora
oggi ogni volta che rilascia un'intervista getta
lo scompiglio nella politica nazionale; il so-
cialista Claudio Signorile, il cosiddetto mi-
nistro della sinistra ferroviaria, storico op-
positore del craxismo imperante negli anni
Ottanta; Antonio Matarrese, eletto con una
valanga di voti, e poi assurto al vertice del
calcio italiano. Un bel gruppo di sottosegre-
tari; Fusillo, Giacovazzo, Diglio, Sorice, Fa-
race, Sinisi, Bargone, Zullo, Mongiello, Le-
noci, Domenico Romano, Savino Melillo, Giu-
seppe Ayala e Marianna Li Calzi (eletti in
Puglia).
C il vulcanico ex sindaco di Taranto Cito.
Studiosi prestati alla politica (Veneto, Ma-
siello), ex magistrati (Magrone), imprenditori
e professionisti, L'ex segretario nazionale di
Rifondazione, Franco Giordano. Tra i lucani,
Angelo Sanza, protagonista ancora oggi delle
vicende politiche regionali e nazionali.
Eppoi, tanti altri deputati e senatori.
Che si godono la loro benamata pen-
s i o n e.
Quanto guadagna lonorevole
Indennit 5.486,58
Diaria 3.503,11
Rimborso spese rapporto eletti-elettori 3.690
Rimborso spese trasporto 369
TOTALE NETTOAL MESE 13.048, 69
Spese telefoniche annue 3.098,74
Assistenza sanitaria Versa 526,66 euro mensili per
assistenza sanitaria integrativa
Pensioni A partire da 65 anni di et per chi abbia
svolto il mandato per almeno 5 anni.
Un esercito di ex parlamentari gode di un
mensile compreso tra i 1.700 e i 7.000
euro. In caso di morte, intascano gli eredi
lI tagli della politica? Avanti, a piccoli passi.
Nei giorni scorsi la Camera ha approvato il
bilancio che prevede tagli di 150 milioni. Al
Senato il taglio stato di 126 milioni. Forse poco,
rispetto alla situazione di grave crisi in cui versa
il Paese. Certo, poi ci sono alcune decisione che
appaiono come specchio per le allodole, tipo la
chiusura della mensa di palazzo San Macuto: il
problema che non veniva utilizzata dai politici
ma dai dipendenti e dai collaboratori dei gruppi.
La conseguenza che sono a rischio le 20 per-
sone che vi lavorano mentre la casta continua a
mangiare come prima.
Ma c' anche chi da questo orecchio non ci
vuole proprio sentire. E si lamenta nientemeno
per il costo del bancomat. Il senatore dellI dv
Elio Lannutti ha presentato un ordine del gior-
no contro le condizioni di Bnl a senatori e di-
pendenti di Palazzo Madama chiedendo di non
rinnovare la convenzione con la Bnl.
Il motivo? Condizioni definite capestro. una
commissione pari a tre euro quale commissione
di prelievo contante allo sportello fino a 2mila
euro e 4,5 euro richiesti per effettuare bonifici
domestici non urgenti su supporto cartaceo.
Sono le stesse condizioni che la banca ha
inviato a tutti i correntisti.
Formalmente l'odg stato stoppato, per
stato deciso di interrompere la convenzione e di
effettuare una gara.
Lo ha detto il senatore questore Angelo Maria
Cicolani (Pd) che ha spiegato che lintenzione
quella di non rinnovare la convenzione, bensi di
procedere ad una nuova gara. Per pagare di
meno?
Quindi, mentre in tutto il Paese non si riesce a
mettere mano ad una vera class action a difesa
dei consumatori per questioni di ben altra ri-
levanza, i parlamentari la mettono su per di-
fendersi da da un bancomat capestro
LORDINE DEL GIORNO OBIETTIVO: SOTTRARSI A CERTE CONDIZIONI CAPESTRO, CHE PER RIMANGONO PER TUTTI GLI ALTRI CITTADINI
Sconto anche sul bancomat
Proposta dellIdv: I senatori non paghino i costi degli sportelli automatici
PRIMO PIANO
Gioved 11 agosto 2011
3
Gero Grassi, parlamentare Pd, un par-
lamentare impegnato. Si sbatte tra Roma e Bari,
cio il collegio elettorale. Perci non nasconde il
suo disappunto per quella che chiama la marea
montante del populismo e della demagogia.
Onorevole uno stipendio di 13 mila euro
netti al mese. Siamo quasi a livello di top
manag er.
Ma non diciamo fesserie. Non quella la
cifra.
Cosa vuol dire?
Vogliamo fare un po' di conti? Sto a Roma
tre-quattro giorni alla settimana. Da qualche
parte dovrei dormire, salvo che la marea mon-
tante del populismo non ci chieda di dormire
sotto i ponti del Tevere. Quindi, pago un affitto
da 1.500 euro al mese. A Roma, quasi niente.
Potrei andare in albergo? Pagherei di pi.
Resta sempre una bella cifra..
Calma, a Roma devo muovermi con il taxi, e
ogni tanto andare a pranzo. E non tiri fuori la
questione della buvette a basso costo...
Va bene, e il resto?
Ho una mia sede nella mia citt per con-
servare il rapporto con il territorio. Ci lavorano
due dipendenti, regolarmente stipendiate, con
tutte le carte in regola. Questi soldi da dove li
prendo, secondo Lei? E le spese vive, dell'affitto,
del telefono ed eccetera? E i soldi versati al
partito, per sostenere la campagna elettorale
nazionale? Si tratta di 50mila euro, cio 800 euro
al mese per lintera legislatura
Ma perch conserva una sua segreteria?
Non pu chiuderla?
Perch la gente mi viene a trovare, a parlarmi
dei suoi problemi, e io, nel rispetto delle leggi
cerco di dare una mano. E' un delitto? Volete, che
alla fine la politica torni ad essere solo questioni
per ricchi? Certo, ci sono eccessi che vanno
eliminati e sono d'accordo. Ma la demagogia e il
populismo sono l'altra faccia dei poteri forti.
Ma il Paese attraversa una grave situa-
zione di crisi, si chiedono ai cittadini altri
sacrifici. La Politica non deve fare la sua
par te?
Non ci sono dubbi, e sono daccordo. Ma
posso dire che circolano troppe favole sui pri-
vilegi della politica. Comunque sarei favorevole
al rimborso delle spese con la presentazione
delle fatture, cos qualche furbetto sarebbe pe-
n a l i z z at o .
mic. coz.
LA REAZIONE PARLA IL PARLAMENTARE GERO GRASSI (PD)
Ma 13mila euro
di stipendio
non tutti per me
Vitalizi degli ex parlamentari di Puglia e Basilicata
CAMERA - PUGLIESI -
l Fino a 5 anni di contribuzio-
ne:
Angelici Vittorio 2199 euro
Bonomo Giovanni Martino 2238
Borgia Francesco 2238
Bruni Giovanni Battista 2238
Ciavarella Angelo 2297
Cito Giancarlo 2238
Colaianni Nicola 2238
Di Giuseppe Cosimo 2384
Divella Giovanni 2238
Gironda Verardi Aurelio 2238
Iacobellis Ermanno 2238
Lezza Giuseppe 2238
Liuzzi Francesco Paolo 2238
Magrone Nicola 2238
Mastrogiacomo Antonio 1836
Petrelli Giuseppe 2384
Polizi Rosario 2238
Ricci Michele 2238
Spagnoletti Zeuli Onofrio 2238
Travaglini Giovanni 2238
Veneto Gaetano 2238
Voccoli Francesco Paolo 1864
l Fino a 10 anni di contribuzione:
Barbarossa Maria Immacolata 3190
Carbonella Giovanni 3190
Ciocia Graziano 3417
Del Prete Antonio 3190
Farace Luigi 3190
Forleo Francesco 3190
Fusillo Nicola 3190
Gissi Andrea 3190
Maggi Ernesto 3412
Manzoni Valentino 3190
Marengo Lucio 3119
Masiello Vitilio 3190
Pepe Luigi 3190
Piccone Enrico 3190
Quarta Nicola 2970 euro
Romano Domenico 3190
Rossiello Giuseppe 3190
Vacca Giuseppe 3190
l Fino a 20 anni di contribuzione:
Agostinacchio Paolo 4277
Amalfitano Domenico 5305
Cafarelli Francesco Antonio 4277
Ceci Adriana 3626
Diglio Pasquale 4277
Giacovazzo Giuseppe 4277
Gorgoni Gaetano 4277
Lenoci Claudio 5305
Lia Antonio 4277
Marzo Biagio 4363
Matarrese Antonio 4907
Mazzarino Antonio Mario F. 5305
Melillo Savino 4277
Mennitti Domenico 4060
Ozza Eugenio 3412
Pot Damiano 5305
Rotundo Antonio 4277
Srice Vincenzo 4277
Zurlo Giuseppe 4277
l Oltre 20 anni di contribuzione:
Caroli Giuseppe 6465
Leonardis Donato 5603
Di Vagno Giuseppe 5802
Formica Salvatore 5802
Mongiello Giovanni 5802
Reichlin Alfredo 6266
Signorile Claudio 6133
Urso Giacinto 6133
l Vitalizi successivi al 2008 (la
Camera non ha fornito i dati sugli
anni di contribuzione):
Abaterusso Ernesto 3428
Caldarola Giuseppe 3412
Carbonella Giovanni 3119
Di Gioia Raffaele 3229
Faggiano Cosimo 2384 euro
Folena Pietro 5528
Galante Michele 2297
Giordano Francesco 4277
Mita Pietro 2238
Sgobio Cosimo Giuseppe 3190
Spina Diana Domenicantonio 2238
Tucci Michele 3190
SENATO - PUGLIESI -
l Fino a 5 anni di contribuzione:
Erroi Bruno 2215
Follieri Luigi 2141
Lopedote Rosaria 2238
Moro Maria Fida 2352
Nocco Giuseppe 2614
Rossi Angelo 2126
Squitieri Pasquale 2162
Tat Filomeno Biagio 2352
l Fino a 10 anni di contribuzione:
Mitrotti Tommaso 4725
Nebbia Giorgio 3084
Pappalardo Ferdinando 3012
Pennacchio Mauro 3006
Petrara Onofrio 3012
Putignano Nicola 3037 euro
Stefano Ippazio 3326
DellOsso Costantino 3076
Alba Enrico 2970
Maggi Ernesto 3472
l Fino a 20 anni di contribuzione:
Battafarano Giovanni Vittorio 4372
Bompiani Adriano 5058
Bucciero Ettore 4227
Bussetti Attillio 4622
Carella Francesco 4520
De Cosmo Vincenzo 4137
Greco Mario 3257
Loreto Rocco Vito 4622
Meleleo Salvatore 5170
Pellegrino Giovanni 5155
Scamarcio Gaetano 4489
l Oltre 20 anni di contribuzione:
De Giuseppe Giorgio 6034
Manieri Maria Rosaria 6173
Specchia Giuseppe 6589
l Vitalizi successivi al 2008 (il
Senato non ha fornito i dati sugli
anni di retribuzione):
Casillo Francesco 2341
Coppi Antonio 2156 euro
Nardini Maria Celeste 4209
Salvi Cesare 5347
Sinisi Giannicola 4077
Stanisci Rosa 4209
CAMERA - LUCANI -
Boccia Antonio 4064
Brescia Giuseppe (ex Pci) 3037
Cataldo Nicola 4277
Curcio Rocco 2502
De Gregorio Antonio 2668
D'Andrea Giampaolo 4871
Grezzi Luigi 4587
Lamorte Pasquale 5802
Lauria Michele 5695
Lettieri Mario 3183
Molinari Giuseppe Mario 3183
Pace Donato Antonio 2238
Sanza Angelo 6485
Savino Nicola 3190
Schettini Giacomo 2238
Scutari Donato 4164
Sica Vincenzo 3190
Tantalo Michele 6133
SENATO - LUCANI -
Brescia Giuseppe (Udc) 3748
Coviello Romualdo 5672
Cornacchione Magda 2238
D'Amelio Saverio 5221
Di Siena Piero 3184
Gruosso Vito 4136
Izzo Domenico 2238
Lapenta Nicola 4735
Micele Silvano 3054
Mignone Valerio 3143
Pittella Domenico 4433
Potenza Antonio 2238
Ziccardi Angelo Raffaele 4114
PRIMO PIANO
Mentre si chiedono sacrifici agli italiani,
anche ai pi poveri, le polemiche
divampano sugli stipendi doro dei politici

SI FA TROPPO POPULISMO
A Roma devo pagare laffitto di casa, giro in taxi,
sono costretto a mangiare al ristorante. E a Bari devo
sostenere i costi dellufficio per aiutare i miei elettori
Gioved 11 agosto 2011
4
LA CRISI
VERTICE CON LE PARTI SOCIALI
Il 18 consiglio dei ministri: varer le misure
per il pareggio di bilancio anticipato. Lungo
vertice tra il premier e il leader della Lega
Dietrofront, il governo
cambier la manovra
Berlusconi: faremo bene. Ma la Cgil minaccia lo sciopero generale
IL CASO IL TERZO POLO CHIEDE LA PRESENZA DI BERLUSCONI ALLINCONTRO IN COMMISSIONE
Pd: parole chiare
Bersani sfida il governo: pronte le nostre proposte
lROMA. Messo con le spalle al
muro dal pressing della Banca
Centrale europea e dal nuovo ton-
fo dei mercati, Silvio Berlusconi
rompe gli indugi ed annuncia per
la prossima settimana lat t e s o
Consiglio dei ministri che dovr
varare il decreto con le misure per
il pareggio di bilancio anticipato.
Anche se, a sindacati e impren-
ditori, il presidente del Consiglio
non specifica quali provvedimenti
lEsecutivo intenda adottare, sca-
tenando le proteste della Cgil, che
minaccia con la Camusso lo scio-
pero generale. Ma Berlusconi non
poteva fare diversamente, perch
prima di definire i dettagli deve
trovare una sintesi allinterno del-
la maggioranza dove i veti incro-
ciati rischiano di rallentare tutto:
la Lega si oppone fermamente a
qualsiasi stretta sul sistema
pensionistico, mentre si schie-
rata (almeno la parte pi vicina al
Senatur) con il Cavaliere sul no
alla patrimoniale. Ma proprio sul
prelievo forzoso si apre un fron-
te interno allo stesso Pdl, dove Tre-
monti e alcuni ministri premono
per piegare le resistenze del Ca-
valiere. Davanti alle parte sociali,
il premier conferma gli promesse
fatte allEuropa. Faremo tutto
presto, bene e in maniera inequi-
voca, assicura, sottolineando di
essere gi al lavoro per inserire il
pareggio di bilancio nella Costi-
tuzione. Accenna a impegni gra-
vosi e annuncia ci che molti pre-
senti si attendevano: Ci siamo
impegnati a convocare un proba-
bile Cdm entro il 18 e forse riu-
sciremo anche ad anticipare quel-
la data. Nessun accenno ai prov-
vedimenti allo studio. Gianni Let-
ta ha provato a dare unidea del
campo dazione, spiegando che
nei prossimi giorni si apriranno
tavoli su lavoro, infrastrutture, li-
beralizzazioni e privatizzazioni.
Ma lo stesso sottosegretario ad
aggiungere che il governo sta va-
lutando tutte le ipotesi. Ricono-
scendo cos che il governo non in-
tende scendere in dettagli e giu-
stificando la necessit di nuovi
provvedimenti: Dallultimo in-
contro, spiega, tutto precipita-
to, come dimostrano il tonfo in
borsa e l'aumento dello spread dei
titoli italiani. Insomma, servono
scelte rapide.
Un modo per preparare le parti
sociali, ma anche gli italiani, ad
un pacchetto consistente e per nul-
la popolare di misure. Persino
Giulio Tremonti costretto ad am-
mettere che occorre ristruttura-
re la manovra. Ma ora arriva la
parte difficile: tradurre le parole
in interventi concreti. A comin-
ciare dalla riforma delle pensioni.
E' questo il terreno di scontro nella
maggioranza. La Lega si oppone,
ma Berlusconi persuaso della
necessit di piegare l'alleato. E ieri
sera lungo incontro con il Senatur.
Non abbiamo scelta, anche Um-
berto si deve convincere perch ci
hanno messo con le spalle al mu-
ro, ha confidato il Cavaliere ai
pi stretti collaboratori. Un rife-
rimento alla posizione della Bce: o
lItalia mantiene le promesse, ac-
celerando sul fronte del risana-
mento e delle riforme, oppure
Francoforte potrebbe interrompe-
re lacquisto di bond.
Se fino a ieri tutti giuravano che
il premier era pronto a dimettersi
pur di bloccare la patrimoniale,
ora nessuno disposto a mettere la
mano sul fuoco per escludere un
prelievo sulla ricchezza, magari
limitato agli ammontare di una
certa entit.
In questo clima ci sono voci contro
coloro (a partite da Tremonti) de-
finiti socialisti.
lROMA. Pretendiamo parole chiare. Suona co-
me un ultimatum, quello di Pier Luigi Bersani. Di
fronte alla crisi, ci si attende che il governo metta sul
tavolo le misure, dica in concreto come vuole agire. E
invece, anche lincontro di ieri con le parti sociali
stato totalmente deludente, tuona il segretario Pd.
Mentre il Terzo polo chiede a Silvio Berlusconi un
gesto di consapevolezza: si presenti in Parlamento
insieme a Tremonti, riferisca in prima persona.
Lamentano, le opposizioni tutte, di non aver ri-
cevuto finora nessun segnale dal governo. La mag-
gioranza chiede dialogo e collaborazione, nel mo-
mento della crisi. Ma anche lappello congiunto di
Pier Ferdinando Casini, Francesco Rutelli e Italo
Bocchino sembra cadere nel vuoto. Oggi, sottolinea-
no, sarebbe l'occasione per spiegare al Parlamento la
volont del Governo in ordine alladozione dei prov-
vedimenti economici richiesti dallEuropa e neces-
sari per il Paese. E la presenza di Berlusconi in
commissione, in deroga alla normale prassi, sa-
rebbe un gesto di importante consapevolezza in un
momento eccezionale per la vita dellItalia. Ma, se-
gnalano dal Terzo polo, in serata nessuna risposta
ar rivata.
I leader di Udc, Fli e Api si vedranno oggi alla
Camera prima dellinizio della riunione per definire i
dettagli. Ma la linea non sembra cambiare: pronti a
collaborare, spiega Rutelli, a condizione per che
vengano adottare misure serie e credibili. Eanche
rapide e urgenti. Perch sarebbe inaccettabile
attacca il leader dellApi se il governo lasciasse
passare altre settimane senza correggere la deriva
disastrosa nella quale ha cacciato il Paese.
Ancor pi duro con lesecutivo il Partito demo-
cratico. Bersani, di ritorno in giornata a Roma dalla
Sardegna, sullo stesso volo di Susanna Camusso,
riunisce i suoi al Nazareno (ci sono Bindi, Letta,
Veltroni, ma anche i parlamentari delle commissioni
e dirigenti come Bassolino). Tre ore e mezzo di in-
contro per definire le proposte dei democrat e anche
la linea politica da tenere di fronte al governo.
Tremonti non venga alla Camera a raccontare
titoli generici, come con le parti sociali, cui ha detto
solo vaghi principi e vaghe enunciazioni, intima
Enrico Letta, mentre arrivano le prime notizie
dellincontro di palazzo Chigi. Noi le nostre proposte
le abbiamo dice Bersani un po cominceremo a
presentarle domani (oggi, ndr) ma serve che anche il
governo dica qualcosa delle sue proposte. Tremonti
aggiunge venga a dirci come e a carico di chi intende
trovare 20 miliardi di euro gi lanno prossimo.
Oggi il l Pd proporr un forte dimagrimento delle
istituzioni, a iniziare dal dimezzamento del numero
dei parlamentari, liberalizzazioni, lotta alleva s i o n e
fiscale. Senza tradire il principio di fondo per cui chi
ha di pi deve dare di pi. Nel dibattito al Nazareno
si discusso di come articolare la posizione del Pd di
fronte allintroduzione del pareggio di bilancio.
R a p p o r t o - Tr e m o n t i
dalle spiagge allaula
Riapre il Parlamento, vacanze interrotte
l ROMA. A ridosso del weekend di Ferragosto, la crisi
costringe il Parlamento a riaprire i battenti, con 150 fra de-
putati e senatori precettati per ascoltare le comunicazioni
del ministro Tremonti.
Ai componenti delle commissioni Affari Costituzionali e
Bilancio delle due Camere si affiancheranno, nella Sala del
Mappamondo, quasi tutti i big dei partiti. Dopo li n t e r ve n t o
del ministro, ogni gruppo avr una manciata di minuti per
esporre le proprie posizioni.
Cos quella che in altre occasioni sarebbe stata una mezza
mattinata da passare in fretta e con il minimo numero di
parlamentari indispensabili, si annuncia invece come una
riunione alla quale non sono ammesse defezioni. Capigruppo
e leader informano, uno dopo laltro, che interromperanno le
vacanze: quasi una gara di presenze.
Grande lattenzione dei media. Non sar solo il circuito della
Camera a trasmettere (via web e satellite) la riunione. Rai-
News 24 seguir tutta la giornata parlamentare a partire dalle
comunicazioni del ministro dellEconomia, Tremonti. Altra
diretta, via web, sul canale di Youdem, la tv del Pd in rete.
Il presidente del Consiglio, rientrato a Roma per un incontro
a palazzo Chigi con le parti sociali, non dovrebbe essere, a
quanto si apprende, a Montecitorio. La sua presenza, gi
richiesta dallIdv, stata sollecitata dal Terzo Polo: in deroga
alla normale prassi auspicano Udc, Fli e Api sia lo stesso
premier, unitamente al ministro dellEconomia, a rendere
linformativa. Sarebbe un gesto di importante consapevolezza
in un momento eccezionale per la vita dellItalia.
Quanto alla maggioranza, ci saranno il segretario del Pdl
Angelino Alfano, con i capigruppo Fabrizio Cicchitto e Mau-
rizio Gasparri. Non ci dovrebbero essere defezioni tra i par-
lamentari leghisti, e non escluso che si faccia vivo il leader
Umberto Bossi. Il Senatur gi a Roma, dove ieri sera ha
incontrato Silvio Berlusconi.
Pienone anche per i parlamentari del Pd. Oltre ai membri
delle commissioni, saranno a Montecitorio il segretario Pier-
luigi Bersani e i presidenti dei gruppi Dario Franceschini e
Anna Finocchiaro. Non mancher Antonio Di Pietro, con una
nutrita squadra di deputati e senatori dellItalia dei Valori. Il
Terzo Polo annuncia la presenza di tutti i leader: Pier Fer-
dinando Casini, Francesco Rutelli e Italo Bocchino.
PDLarrivo di Pier Luigi Bersani al vertice del partito
.
Gianni Letta
.
Tutto precipita. Il go-
verno valuta ogni possibili-
t, alla luce della necessit
di fare presto, tra i crolli di
Borsa e l'aumento dello
spread. In questi ultimi cin-
que giorni tutto precipita-
to.
Bonanni (Cisl)
.
Bisogna fare presto,
ma la gente vuole che ci sia
una scelta di equit, al di l
del linguaggio criptico della
politica
Marcegaglia
.
Vista la situazione di
urgenza bene che il go-
verno vari il decreto sulla fi-
nanza pubblica. Vogliamo
vede anche i tagli alla spesa
pubblica
Camusso (Cgil)
.
Lincontro non stato
allaltezza dei problemi e
della trasparenza necessa-
ria per il momento di crisi
che stiamo vivendo
Sacconi (Pdl)
.
Lincontro ha consen-
tito al governo di motivare
la necessita di provvedi-
menti urgenti
HANNO
DETTO
TAVO LO
Un momento
del vertice tra
governo e
parti sociali: i
ministri non
hanno rilevato
le misure che
intendono
assumere per
arginare la
crisi. E questo
ha provocato
la delusione
dei sindacati
e degli
imprenditori
AI RIPARI Il ministro Tremonti con
il presidente del Consiglio
Berlusconi: hanno annunciato che
la manovra sar ritoccata per
rispndere alla crisi
PRIMO PIANO
Gioved 11 agosto 2011
5
LA DIRETTA
Segui gli aggiornamenti sulla crisi eco-
nimica e sulle misure allo studio sul tuo
telefonino. Leggi le istruzioni a pag. 27
l ROMA. L'atteso calo delle
carte non c' stato. Non una
parola da parte del governo alle
parti sociali sulle possibili mi-
sure da mettere in campo la pros-
sima settimana. Di sicuro che ce
ne saranno di nuove, rispetto alla
scora manovra perch il ministro
dellEconomia Giulio Tremonti ha
confermato che la manovra da
ristrutturare. E dunque non
solo da anticipare.
Sul peso delle nuove
misure non trapela nes-
suna cifra ufficiale ma
se il deficit dovr scen-
dere il prossimo anno
dal 3,8% del 2011 fino
all1,5-1,7%, dal 2,7% at-
tualmente previsto, e
dovr azzerarsi al 2013
quando invece era pre-
visto un deficit al 2,2%,
la manovra potrebbe
valere solo per questa
correzione 30-35 miliar-
di di euro.
Il governo si preso
qualche giorno di tem-
po, dal 16 al 18 agosto,
per il varo del decreto
nel consiglio dei mini-
stri. Ma gi da qualche
giorno i tecnici al Te-
soro sono al lavoro per mettere a punto
le misure.
Si lavora innanzitutto allanticipazio -
ne di alcune misure che di fatto erano
state decise ma che in un clima dei
mercati differente erano state diluite nel
tempo: il riferimento per le norme
sulle pensioni ma anche per la riforma
fiscale e assistenziale che potrebbe ve-
dere unaccelerazione di alcuni pezzi gi
la prossima settimana. Non escluse per
neanche misure nuove come una pa-
trimoniale, anche Berlusconi continue-
rebbe a dirsi contrario. A maggiore
ragione lo la Lega: E' giusto e do-
veroso cercare di ridurre il debito, che
non va per gettato poi sulle spalle delle
nuove generazioni. A pagare non pos-
sono essere i pensionati o le realt
produttive, ha detto il capogruppo della
Lega alla Camera, Marco Reguzzoni,
Ma ecco il ventaglio delle ipotesi
tuttora allo studio mentre in questi
giorni sar scandagliata, voce per voce,
tutta la spesa pubblica.
PENSIONI - Si va dal blocco delle
pensioni di anzianit allanticipo, gi
dal prossimo anno, del progressivo au-
mento dellet pensionabile per le donne
e della riforma che aggancia l'et pen-
sionabile alle speranze di vita. E ancora:
possibile aumento della contribuzione
per i collaboratori.
ASSISTENZA - La stretta gi pre-
vista nella cosiddetta delega. Lo b i e t t ivo
evitare sovrapposizioni e legare mag-
giormente le prestazioni al reddito. Que-
sto vale per esempio per lindennit di
accompagnamento oggi non legata al
reddito. Stretta in vista soprattutto sulle
i nva l i d i t .
RENDITE - Linnalzamento dellali -
quota dal 12,5% al 20%, esclusi i titoli di
Stato, gi nella delega fiscale ma non
da escludere che il provvedimento possa
rientrare nel decreto e che entri dunque
in vigore immediatamente.
PAT R I M O N I A L E - Oggi ad escludere
lintroduzione di una tassa sulle grandi
ricchezze stata la Lega ma a questo
punto resterebbe allo studio anche que-
sta ipotesi.
CASA -Qui le ipotesi sono tante:
dallanticipazione della nuova Imu, ad
un ritorno dellIci sulla prima casa, fino
ad un aumento dellaliquota per la nuo-
va cedolare secca sugli affitti.
COSTI POLITICA- Un giro di vite pi
consistente di quello gi previsto in
manovra atteso anche perch, sarebbe
difficile far digerire provvedimenticos
pesanti a sindacati e associazioni im-
prenditoriali e di categoria
La Lega alza il muro
contro la patrimoniale
Tensione sulle pensioni. Nel mirino rendite, casa e costi politica
Per porre il deficit sotto controllo sar
necessario recuperare fra tagli e nuove
tasse almeno 30-35 miliardi di euro
PRIMO PIANO
Gioved 11 agosto 2011
6 PRIMO PIANO
LA CRISI
TRACOLLO SUI MERCATI
Milano ha perso il 6,6%, in discesa
anche Wall Street. Oro sempre
pi forte a 1.800 dollari loncia
Borse in caduta libera
Affondano le banche
LEuropa perde 174 miliardi. Piazza Affari ora ne vale 343, quanto la sola Apple
Crescita tagliata
GB: La Bce
ormai al limite
La Banca dInghilterra
taglia le sue previsioni di
crescita per leconomia bri-
tannica, e avverte: sulla
crescita mondiale e nazio-
nale hanno preso a soffiare
venti contrari, non da ulti-
mo il baratro dei debiti pub-
blici e privati. Questi venti
contrari si fanno ogni gior-
no pi forti. Per il quarto
trimestre dellanno, la Bank
of England prevede ora un
tasso di crescita annuale
del 2%, in discesa dal 2,5%
delle stime di maggio. Di al-
zare i tassi in Gran Bretagna
non se ne parla, e al contra-
rio potrebbe servire un ul-
teriore stimolo monetario.
Mentre la Fed americana
sembra avere un simile
orientamento, tutt'altro cli-
ma si respira in Europa
continentale. Dove la Bce,
pur avendo assunto il ruolo
di soccorritore degli Stati in
difficolt, continua a mante-
nere un orientamento ver-
so una politica dei tassi re-
strittiva. Una posizione
quella assunta con la deci-
sione di intervenire a soste-
gno dei titoli governativi di
SPagna e Italia che per
King spinge la Bce al limite
estremo di quanto pu fare
una banca centrale. La Bce
ha raggiunto il limite estre-
mo e qualsiasi ulteriore
misura dovr essere fatta
dai governi. .
IL RESTROSCENA A NULLA SONO SERVITE LE RASSICURAZIONI DELLELISEO. IL PRESIDENTE RIENTRATO DALLE VACANZE, LA BORSA HA PERSO IL 5%, SPREAD SOTTO PRESSIONE
Panico innescato dalla Francia
Il timore per un taglio al rating di Parigi costringe Sarkozy ad anticipare la manovra
l Nicolas Sarkozy ha provato
ad agire danticipo, rientrando di
corsa dalle vacanze e annuncian-
do misure anticipate per il rias-
setto dei conti pubblici, ma la sua
mossa a sorpresa non bastata a
calmare i mercati.
Gli spread sui titoli sovrani
francesi cresciuto a livelli re-
cord, mentre la Borsa scesa di
oltre il 5%, trascinata al ribasso
dallo scivolone dei titoli bancari e
da voci, circolate con insistenza
nel primo pomeriggio ma poi
smentite, di un imminente taglio
del rating 'tripla A' di Parigi.
Un nervosismo contro cui nulla
hanno potuto le parole rassicu-
ranti dellEliseo, affidate a un co-
municato emesso in chiusura di
una riunione straordinaria tra
Sarkozy e alcuni ministri, tra cui
quelli dellEconomia, Francois
Baroin, e del Bilancio, Valerie Pe-
cresse, alla presenza del governa-
tore della Banque de France Chri-
stian Noyer. Gli impegni di ri-
duzione del deficit dei conti pub-
blici sono intangibili recita la
nota e saranno mantenuti quale
che sia levoluzione della situazio-
ne economica. A tale scopo, Sar-
kozy ha chiesto ai ministri di ela-
borare nuove proposte nel qua-
dro della preparazione della pros-
sima legge finanziaria, per as-
sicurare il mantenimento del rit-
mo di riduzione del rapporto de-
ficit/Pil annunciato nei mesi scor-
si (4,6%nel 2012, 3% nel 2013). Le
proposte saranno poi esaminate
in un nuovo vertice, il 17 agosto, e
le decisioni definitive saranno
prese il 24 agosto in occasione di
una riunione tra Sarkozy, Baroin
e la Pecresse. Sopprimeremo al-
cune nicchie fiscali, esenzioni
dalle tasse per alcune categorie,
ma non aumenteremo le impo-
ste ha anticipato nel pomeriggio
la Pecresse, in unintervista a Bfm
Tv. Abbiamo gi preso limpe gno
di cancellare 3 miliardi di euro di
nicchie fiscali entro il 2012, forse
bisogner fare uno sforzo supple-
mentare, ha spiegato, sottoli-
neando come tali esenzioni siano
a volte giustificate, ma altre vol-
te ben poco efficaci. Il sistema di
sgravi fiscali in Francia in effetti
molto esteso, con oltre 500 nicchie
che costano ogni anno circa 74 mi-
liardi di euro alle casse dello Stato
ed da tempo nel mirino del go-
verno come fonte di nuovi introiti.
Ribadita inoltre, come fatto a pi
riprese nelle scorse settimane,
lintenzione di inserire nella Co-
stituzione un vincolo al pareggio
di bilancio, la cosiddetta regola
doro. E' essenziale, afferma la
nota dellEliseo, che ribadisce l'ap-
pello, gi lanciato a fine luglio da
Sarkozy in una controversa let-
tera a tutti i parlamentari.
l La mossa della Fed di mantenere i
tassi fermi non bastata. Sui mercati
stata una nuova seduta da brividi. Il ten-
tativo di rimbalzo dei listini durato una
manciata di minuti poi lentamente e, qua-
si inesorabilmente, le Piazze del Vecchio
Continente hanno virato. Il tuffo in pro-
fondo ribasso per arrivato inaspettato.
L'indice Stxe 600 che fotografa lan -
damento dei principali titoli quotati in
Europa ha ceduto il 3,75%: uno scivolone
che si tradotto in oltre 174 miliardi di
euro di capitalizzazione bruciati in una
sola seduta. E lo tsunami non ha rispar-
miato nessuno con Milano, la peggiore
con il suo -6,6%, che ha mandato in fumo
da sola 22 miliardi. Il valore delli n t e ro
listino si fatto cos sempre pi risicato,
scendendo a 343 miliardi di euro (poco pi
della sola Apple). Peraltro la Piazza mi-
lanese ha anche rivisto i minimi dal mar-
zo 2009 e non c' stata alcuna rassicu-
razione anche dallasta sui bot che stata
leggermente superiore alle attese. Ma so-
no andate gi pesantemente anche Ma-
drid, Francoforte e Parigi. Sulla Francia,
che pure ha anticipato di un mese il piano
anti-debito, che si sono concentrate le spe-
culazioni. Per questo hanno spaventato i
fortissimi cali di importanti gruppi ban-
cari come Societ Generale (-14,7%). Alla
base le voci, poi smentite, di un taglio del
rating di Parigi. Intanto leuro tornato a
soffrire scendendo sotto quota 1,42 dollari.
Di contro lo yen volato a 76,47 per dollari
(vicinissimo al massimo del dopoguerra
di 76,25 segnato a marzo). Mentre Banca
nazionale svizzera, che aumenter signi-
ficativamente la liquidit sul mercato
monetario e provveder a transazioni
swap per creare liquidit: il franco poco
lontano dal record segnato ieri a 70,71 per
dollaro e 1,0075 per euro. L'incertezza sui
mercati ha spinto gli investitori a river-
sarsi sulla sicurezza offerta dalloro che
ha segnato un nuovo record oltre la soglia
dei 1.800 dollari loncia. Ed tornato ad
ampliarsi il premio di rendimento dei ti-
toli italiani (a 290), spagnoli (a 280) e fran-
cesi (a 87,9). Il mercato, comunque, ha
tenuto grazie allo scudo offerto dalla Bce
che - secondo indiscrezioni starebbe con-
tinuando a comprare titoli sul mercato
spagnolo e italiano. Ma non bastato per
le banche. Unondata di vendite travolge i
titoli bancari del Vecchio Continente. E
non risparmia le banche italiane, ancora
una volta tra le pi penalizzate, con una
capitalizzazione ormai ridotta allosso e
gli aumenti di capitale chiusi nel semestre
bruciati dai crolli di borsa. A scatenare
il 'panic selling' in un mercato ormai
fuori controllo, schiacciato dalla paura
per la tenuta dei debiti dellEurozona e
terrorizzato dal rischio di una nuova re-
cessione - sono stati i rumor sulla solidit
della banca Societ Generale e su un pos-
sibile taglio del rating della Francia. Chia-
rimenti e smentite non sono serviti ad
evitare il bagno di sangue. Lindice Dj
Stoxx dei bancari ha perso il 6,7%, il mas-
simo dal marzo nero del 2009. Societ
Generale, che ha chiesto alla Consob fran-
cese lavvio di uninchiesta, ha chiuso con
un tonfo del 14,7%, trascinando con s
Credit Agricole (-11,8%) e Bnp Paribas
(-9,5%). Ma se le vendite in Europa non
hanno risparmiato nessuno, sono state
ancora una volta le banche italiane a pa-
gare il dazio pi alto. Al mercato non
sembra importare che abbiano passato gli
stress test e si siano messe in regola con
Basilea III grazie alle ricapitalizzazioni
chiuse nel primo semestre.
La caduta a Piazza Affari
Titoli bancari ancora sotto pressione
-9,11%
-4,06%
-9,81%
-8,25%
-8,42%
-12,35%
-8,77%
Mps Mediobanca Ubi Unicredit Bpm Intesa
Sanpaolo
Banco
Popolare
ANSA-CENTIMETRI
EURO Il presidente Bce, Trichet, vigila
LE STRATEGIE LA BCE CONTINUA A COMPRARE TITOLI SPAGNOLI E ITALIANI MA FA PRESSIONI SULLA GERMANIA: C BISOGNO DI INGENTI E NUOVE RISORSE
Ora serve il fondo salva-Stati
l Accusata di avere una leadership debole che ha
permesso lattacco a Italia e Spagna, lUnione europea
cerca di ricompattarsi per fare muro contro lo spettro
della recessione che si aggira per lEuropa, e ora anche al
di l. Ma nonostante gli Stati accelerino la rimessa in
sesto dei loro conti, e Bruxelles lavori giorno e notte per
vigilare che tutto proceda in fretta, resta il rischio di
emergenze come Cipro, ieri declassata, e lincognita sul
futuro dellunica arma che una volta finito li n t e r ve n t o
straordinario della Bce potr salvare i governi dal de-
fault: il fondo salva-Stati, che la Germania non vuole
aumentare, e la Slovacchia intende boicottare.
Nicolas Sarkozy che rientra dalle vacanze di corsa per
vedere i suoi ministri e annunciare misure antideficit in
anticipo, la prova della risposta decisa che lE u ro p a
cerca di dare, dopo anni di occhi chiusi sul rispetto dei
vincoli budgetari del patto di stabilit. Ed ora, una
corsa contro il tempo per ridare fiducia ai mercati in
continua sofferenza. La Bce e le sue misure straor-
dinarie sui bond, non possono durare per sempre, e per
questo Trichet insiste con il suo pressing su Roma e
cerca di assicurarsi che le misure siano approvate entro
settembre, come chiedevano Merkel e Sarkozy. Per sal-
vare leuro, la Bce ha infatti innescato un meccanismo ad
orologeria che non pu permettersi ritardi: lItalia aveva
bisogno del sostegno della Bce, che a sua volta, sapendo
di non poter aiutarla allinfinito, aveva bisogno che il
fondo salva-Stati fosse aumentato e la potesse sostituire
presto. Ma la Merkel contraria allaumento e cos, per
convincerla, la Bce ha spinto Roma ad approvare le sue
misure entro settembre.
Perci lEurotower insiste con il pressing sull'Italia,
perch, se nella catena saltasse lanello delle misure
varate da Roma o se queste dovessero arrivare troppo
tardi, i mercati potrebbero nuovamente colpire duro e la
Bce, o il fondo salva-Stati, non avrebbe le risorse suf-
ficienti per arginare il tracollo. Ma ora, sul futuro del
fondo pendono almeno altre due incognite. La prima
viene sempre dalla Germania: la Merkel sotto il fuoco
della sua stessa coalizione, che non vuole l'aumento del
fondo e minaccia di boicottarlo in Parlamento. Il suo
partito, il Cdu, ha gi chiesto una riunione demerg enza
proprio su questo. Il secondo grande problema viene
dalla piccola Slovacchia. Il presidente del Parlamento
non usa toni concilianti: Faremo di tutto per impedire
laumento del fondo, la Slovacchia non pu assumersi la
responsabilit di tutti i problemi del mondo. Ma la crisi
della zona euro che travolge la periferia oggi Fitch ha
tagliato il rating di Cipro da 'A-' a 'BBB' e gi vede la
necessit di un piano di salvataggio potrebbe presto
spazzare via anche i dubbi del cuore dellE u ro p a .
Dow Jones
Nasdaq
New York *
New York *
Parigi
Londra
Milano (Mib)
Amsterdam
Zurigo
Francoforte
Tokyo
Hong Kong
-3,34
-2,74
-5,45
-3,05
-6,65
-3,41
-4,12
-5,13
+1,05
+2,34
*dati di met giornata Le chiusure delle Borse
ANSA-CENTIMETRI
Gioved 11 agosto 2011
7
Lavoro in Fiera, selezioni da Lotto
Estrazione a Bari per scegliere i candidati addetti dal 10 al 18 settembre
LA CAMPIONARIA
CRITERIO DI TRASPARENZA
BALLOTTAGGIO INFORMATICO
Il presidente Viesti si connesso al sito
www.random.org, portale irlandese, e ha
lasciato scegliere alla casualit del computer
DISTINGUO SINDACALE
La Cgil Puglia: Sistema da preferire alle
logiche clientelari ma auspicabile una
nuova fase che valuti le competenze
SISTEMA
T R A S PA R E N T E
A sinistra lo
schermo in
azione per
lestrazione
dei posti. A
destra,
Gianfranco
Viesti,
presidente
della Fiera del
Levante, col
segretario
generale
Leonardo
Vo l p i c e l l a .
ANTONINO PALUMBO
lLa prima sorteggiata si chia-
ma Caterina Foti, ha 29 anni ed
nata a Reggio Calabria. Con lei,
altri 241 fortunati sono stati
estratti - anzi, abbinati a numeri
estratti - per lavorare dal 10 al 18
settembre alla Fiera del Levante
di Bari, alla 75ma Campionaria.
Hostess e steward per lacco -
glienza ai padiglioni (162 in to-
tale), addetti alla biglietteria
(68), impiegati (12): per conten-
dersi questi 242 posti hanno pre-
sentato domanda online 9mila e
286 persone, giovani e meno gio-
vani. Poco pi di 8mila e 700, i
form accettati. Altrettanti i co-
dici numerici abbinati a ciascun
c a n d i d at o.
Ieri mattina il grande momen-
to, con pochi fra gli aspiranti a
verificare se il proprio desiderio
di San Lorenzo sera avverato. Il
presidente della Fiera del Levan-
te, Gianfranco Viesti, si con-
nesso al sito www.random.org,
portale irlandese e parola che in
italiano si traduce in casuale.
Ha cliccato su Sequence gene-
rator, ossia generatore di se-
quenze numeriche. Ha inserito
per ogni categoria i due estremi
(ad esempio, 1 e 1.335 per le aspi-
ranti impiegate senza preceden-
ti lavorativi presso lente). Ha
cliccato su Get sequence. E ha
ripetuto loperazione per ognu-
na delle 12 categorie.
Tutto chiaro, cristallino. Il la-
voro in un clic. Anche se qual-
cuno ha trovato svilente affidar-
lo a qualcosa di simile a unestra -
zione, neanche fosse il Lotto o
peggio ancora una ruspante lot-
teria di una sagra di paese. Vie-
sti, per, ha difeso un criterio
trasparente, il migliore fra
quelli possibili, considerando il
numero delle domande e il poco
tempo a disposizione. Ma il pre-
sidente della Fiera del Levante
ha anche annunciato che in fu-
turo si punter di pi sulla qua-
lit, cercando di considerare in
maniera equilibrata lesperien -
za e la necessit di garantire la-
voro ai giovani.
Per Giovanni Forte, segreta-
rio regionale della Cgil Puglia, il
sorteggio da preferire alle lo-
giche clientelari che spessissimo
anumano questo genere di se-
lezioni ma auspicabile una
nuova fase con criteri oggettivi
di selezione che tengano nel
giusto conto anche le competen-
ze degli aspiranti.
A loro, i candidati, il nuovo
sistema piaciuto. Quelli che
cerano, non hanno pensato a
quanti posti erano gi appannag-
gio dei raccomandati, quando il
random ha servito il suo coc-
ktail di cifre. Che poi quasi tutti
siano usciti delusi, un altro
c o n t o.
Per la cronaca, lOscar della
sfortuna va a una barlettana,
Maria Anna Larocca. Il com-
puter lha piazzata allultimo po-
sto della categoria hostess sen-
za precedenti esperienze, la pi
numerosa con 1.963 candidate.
Lecce, donna
al comando
della Finanza
l LECCE . Un ufficiale donna
al comando della Compagnia
della Guardia di finanza di Lec-
ce. Nel Salento la prima volta.
Si tratta del capitano Laur a
Pat r i a r c a (nella foto), 29 anni,
nativa di Sora in provincia di
Frosinone, che prende il posto
del collega Antonio Sederino,
promosso e trasferito al Coman-
do di Matera.
Prima della promozione a ca-
pitano, sempre alle dipendenze
del Comando provinciale delle
Fiamme Gialle, sino a ieri retto
dal colonnello Patrizio Vezzo-
li, anchegli promosso e trasfe-
rito al Comando di Napoli, e da
oggi in mano al pari grado Vin -
cenzo di Rella originario di
Barletta, lufficiale aveva diret-
to lattivit della Sezione tutela
delle entrate del Nucleo di po-
lizia tributaria. Con mansioni
investigative per la repressione
delle violazioni alle leggi tribu-
tarie e di controllo fiscale.
Laureata in scienze della si-
curezza economico finanziaria
allUniversit romana di Tor
Vergata ed in Economia e ma-
nagement allUniversit di
Chieti-Pescara, il capitano Pa-
triarca aveva comandato a Cer-
via, la locale Tenenza.
La sua nomina ad ufficiale
delle Fiamme Gialle, risale al
2003, dopo la frequenza, nel
2001, del 101 corso Trieste III
allAccademia della guardia di
finanza di Bergamo.
PUGLIA E BASILICATA
PICCOLO ESERCITO
I 242 fortunati sono stati
abbinati ai numeri estratti
a caso da un sito online
HA 29 ANNI
Gioved 11 agosto 2011
8
I prezzi di seguito elencati debbono intendersi per ogni parola e per un minimo di
10 parole ad annuncio. (*)
AVVISI EVIDENZIATI maggiorazione di 15,00 euro
Per annunci in grassetto/neretto tariffa doppia.
1 Acquisti appartamenti e locali, Euro 3,00-3,50; 2 Acquisti ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 3
Affitti appartamenti per abitazione, Euro 3,00-3,50; 4 Affitti uso ufficio, Euro 3,00-3,50; 5
Affitti locali commerciali, Euro 3,00-3,50; 6Affitti ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 7Auto, Euro
3,00-3,50; 8 Avvisi commerciali, Euro 3,00-3,50; 9 Camere, Pensioni, Euro 3,00-3,50; 10
Capitali, Societ, Finanziamenti, Euro 14,00-16,20; 11 Cessioni rilievi aziende, Euro
14,00-16,20; 12 Concorsi, Aste, Appalti, Euro 14,00-16,20; 13 Domande lavoro, Euro
0,60-0,60; 14 Matrimoniali, Euro 3,00-3,50; 15 Offerte impiego e lavoro, Euro 4,50-5,50; 16
Offerte rappresentanze, Euro 4,50-5,50; 17 Professionali, Euro 7,00-9,00; 18 Vendita
appartamenti per abitazione, Euro 3,00-3,50; 19 Vendita uso ufficio, Euro 3,00-3,50; 20
Vendita locali commerciali, Euro 3,00-3,50; 21 Vendita ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 22
Vendita Fitti immobili industriali, Euro 3,00-3,50; 23 Villeggiatura, Euro 3,00-3,50; 24 Varie,
Euro 7,00-9,00.
(*) Il secondo prezzo si riferisce agli avvisi pubblicati gioved, domenica e festivit
nazionali.
Si precisa che tutti gli avvisi relativi a Ricerca di Personale o Offerte di Impiego e Lavoro
debbono intendersi riferiti a personale sia maschile che femminile. Ai sensi dellart.1 legge
9-12-77 n. 903, vietata qualsiasi discriminazione fondata sul sesso, per quanto riguarda
laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e qualunque sia il
settore o il ramo di attivit.
ECONOMICI
17PROFESSIONALI
CASSANO 20enne affascinante
studentessa caldo peperoncino
tutti giorni climatizzato.
347/817.81.33.
GABRIELLA vent'anni dolce, pri-
ma volta in citt. Ti aspetto!
389/656.77.68.
23V I L L E G G I AT U R A
C AT TO L I C A Hotel Columbia tre
stelle superiore. Piscina. Tel.
0541/961.493. Signorile sulla
spiaggia. www.hotelcolumbia.net.
24VA R I E
A A Bari Sangiorgio splendida Pa-
mela costaricana. 349/595.95.81.
A Novit Melinda bellissima italia-
na tutta da gustare...
389/652.41.98.
BA R I adorabile russa 45 anni bion-
da decolt abbondante novit.
327/934.06.40.
BA R I Alex massaggiatore, ac-
compagnatore, 20 anni, bellis-
simo, educato dotatissimo.
342/511.05.55.
BA R I Palese transex Giada bel-
lissima brasiliana molto femmini-
le... 327/817.99.31.
BA R I primissima volta bellissi-
ma sexy studentessa 19enne
impazzirai bravissima.
389/888.38.80.
BA R I Sangiorgio Lorena strabel-
lissima brasiliana mora fotomodel-
la completissima caldissima indi-
menticabile. 340/905.72.86.
BA R I tornata Vittoria bellissima
28enne femmina calda, passiona-
le, trasgressiva. 389/494.37.55.
BA R I transex 21 anni, novit as-
soluta mulatta, bellissima, comple-
tissima. Tel. 345/185.48.01.
FOGGIA: novit bionda argentina
decolt abbondante. Ambiente cli-
matizzato, video. 340/539.92.74.
FOGGIA: nuovissima affascinante
bionda decolt favolosissimo, so-
lare, disponibile, indimenticabile.
346/699.58.29.
MANFREDONIA: stupenda giova-
ne coccolona ti aspetta tutti i giorni.
389/107.28.72.
M AT E R A novit giovane caraibica
splendida vellutata decolt mera-
viglioso disponibilissima.
388/950.40.00.
M AT E R A prima volta bellissima
dolcissima bambola giovane tutti
giorni. 380/107.32.09.
NEW Bari 2 bellissime ragazze
bionde 21enni. 339/126.93.75.
P O L I C O RO vicinanze Antonella
spagnola affascinante, dolcissima
molto disponibile tutti i giorni.
345/233.02.91.
TO R R E A M A R E incantevole sen-
suale dominicana 1.78 caldissima
completissima incredibilmente se-
xy. 327/934.87.06.
TRANI fotomodella strabellissima,
bomba erotica. Trasgressivamente
golosissima. Momenti impensabili.
348/477.90.59.
VICINANZE Bernalda caraibica
formosa a ritmo di ballo tutti giorni.
331/822.92.28.
ZONA Policlinico affascinanti sen-
sualissime amiche per tue fanta-
sie. Climatizzato. 380/150.52.39.
PUGLIA E BASILICATA
ESTATE NERA
DA NORD A SUD DELLA PUGLIA
Incendio a Santa Cesarea
evacuati due alberghi
Mattinata di paura (poi rientrata) tra i turisti della cittadina termale salentina
LE PREVISIONI
Sole al Sud
ma attenzione
alle piogge
sullAppennino
l Qui di seguito le previsioni
meteorologiche dellA e ro n a u t i c a
Militare per i prossimi giorni.
Og gi
Nord: condizioni di bel tempo per
quasi tutta la giornata, con qualche
annuvolamento in pi durante le
ore pomeridiane e qualche rovescio
o temporale sui rilievi di confine.
Centro e Sardegna: stabile e so-
leggiato su tutte le regioni.
Sud e Sicilia: giornata all'insegna
del bel tempo.
Temperature: massime in au-
mento sulle regioni centrali e sulle
aree alpine; minime in lieve aumen-
to al Nord e sulla Sardegna, in di-
minuzione al Centro-Sud.
Venti: moderati settentrionali
sulla Puglia; deboli di direzione va-
riabile sulle restanti regioni, a re-
gime di brezza lungo le coste, con
locali rinforzi da nord su Molise e
C a l ab r i a .
Mari: da molto mosso ad agitato
lo Jonio centro-meridionale; da
mossi a molto mossi il basso Adria-
tico ed il restante Jonio; mossi il
mar ed il canale di Sardegna, il me-
dio Adriatico e lo Stretto di Sicilia;
poco mossi i rimanenti bacini.
Domani
Al Nord: velature di passaggio
che potranno apportare dei locali
rovesci sui rilievi alpini e prealpini
centro-orientali, in un contesto ge-
nerale di bel tempo.
Centro e Sardegna: ampio soleg-
giamento e scarsa nuvolosit me-
dio-alta pomeridiana in rapido dis-
solvimento sulle regioni tirreniche
peninsulari.
Sud e Sicilia: tempo stabile e so-
leggiato su tutte le regioni.
Temperature: in generale au-
mento un po' ovunque, sia nei valori
massimi che minimi.
Venti: deboli di direzione varia-
bile, a regime di brezza lungo le
coste.
Mari: mossi lo Jonio ed il basso
adriatico al largo; poco mossi i re-
stanti mari.
Sabato 13
Permangono condizioni decisa-
mente stabili ed estive su tutte le
regioni, qualche velatura alta sar
possibile al Nord e sulla Sardegna.
Domenica 14
Addensamenti al Nord, in inten-
sificazione pomeridiana con preci-
pitazioni a prevalente carattere di
rovescio o temporale, pi signifi-
cative durante la giornata. Bel tem-
po sulle restanti zone.
Luned 15
Residuo maltempo al Nord, spe-
cialmente sul Triveneto, in attenua-
zione dal pomeriggio. Ampio soleg-
giamento altrove anche se non man-
cheranno delle nubi medio-alte che
sui rilievi appenninici potranno
causare dei locali deboli rovesci o
temporali.
LECCE-LA MARINA DI TORRE SUDA TRASFORMATA IN UN IRONICO CIMITERO
Una bella lapide
per ogni promessa
non mantenuta
l LECCE . Spuntano lapidi ovunque
nella marina di Torre Suda (Racale). Su
ognuna appare una promessa non man-
tenuta da parte dellamministrazione
comunale. Cos, troviamo qui giace la
piscina, annegata nei debiti con accan-
to il piano traffico, morto dopo nume-
rosi interventi. E ancora, qui giace il
senso unico, gli si fermata la circo-
lazione, oppure qui giace lillumina -
zione di contrada San Rocco, si spenta
improvvisamente. A puntare sulliro -
nia per attaccare il Comune stato il
movimento politico Io amo Racale.
TOTI BELLONE
l SANTA CESAREA (LECCE). Pa -
nico e paura fra i turisti della stazione
termale di Santa Cesarea, ieri mat-
tina, a causa di un incendio, che a fine
giornata ha distrutto quasi cinquan-
ta ettari di bassa macchia mediter-
ranea, qua e l intervallata da tratti di
pineta, e fatto registrare un ferito.
Le fiamme, quasi certamente ap-
piccate da
qualche scon-
siderato, sono
state subito ali-
mentate dal
fortissimo ven-
to (trenta nodi)
di tramontana
che spirava da
Nord Est, ed in
breve tempo, dal costone di Porto Ba-
disco, hanno lambito il centro abitato
di Santa Cesarea.
Anche se solo a scopo precauzio-
nale, senza attendere gli eventi e lar -
rivo di quattro aerei Fire bossda Grot-
taglie ed un Canadair da Lamezia
Terme, dintesa con vigili del fuoco e
carabinieri, il sindaco Daniele Creti
ha ordinato levacuazione dello sto-
rico albergo Palazzo e della resi-
denza Villa Miglietta. Che sono poi
i primi due edifici che sincontrano
non appena la strada litoranea sinol -
tra proprio nella stazione termale.
I primi focolai erano stati segnalati
al numero demergenza 115 dei pom-
pieri, poco dopo le ore 8. E riguar-
davano la localit Malepasso che
ricade nella parte pi periferica di
Badisco, giusto in direzione di Santa
C e s a re a .
Gli uomini con i caschi rossi sono
subito entrati in azione, ma mentre
percorrevano il tragitto che dalla ca-
serma di Maglie li ha portati in zona,
a velocit vertiginosa, il fronte del
fuoco ha preso ad avanzare inesora-
bilmente, annientando la vegetazio-
ne a valle della strada litoranea.
Contemporaneamente, si alzata
u nenorme colonna di fumo denso e
chiaro, che ha colto di sorpresa gli
automobilisti in transito e subito do-
po proprio i turisti dellalbergo Pa-
lazzo e della residenza Villa Mi-
glietta.
Alle 11, lintero costone che da Ba-
disco scivola verso Santa Cesarea co-
steggiando il mare su cui affaccia
limpervia scogliera, si era trasfor-
mato in una pericolosa ed impene-
trabile lingua di fuoco.
Ai pompieri di Maglie si sono ag-
giunti quelli di Lecce e degli altri
distaccamenti, nonch gli uomini
della Forestale, del servizio antincen-
dio regionale, della protezione civile e
della guardia costiera; ed oltre ai gi
citati carabinieri, i vigili urbani, in-
teri nuclei di volontari e non ultimi
gli operatori dellArif, lAgenzia re-
gionale per le risorse irrigue e fo-
restali, che col suo direttore generale,
Giuseppe Taurino, oltre al gravis-
simo danno al patrimonio naturali-
stico, ha lamentato un ferito: la dot-
toressa Antonella Ruggieri, che, ca-
duta sugli spuntoni rocciosi, ha do-
vuto fare ricorso alle cure dei sanitari
(guarir in due settimane).
A mezzogiorno, la situazione ha
preso a normalizzarsi, e due ore dopo,
i turisti hanno potuto fare rientro in
albergo e a Villa Miglietta, e la li-
toranea stata riaperta al traffico.
PA N I C O
In fumo 50 ettari di
macchia. Ferita una
funzionaria dellArif
PERICOLO SCAMPATOQui sopra, le immagini
del rogo che ha seminato il panico tra Porto
Badisco e Santa Cesarea Terme[foto Rocco Toma]
LA DIRETTA
GUARDA IL VIDEO
Sul telefonino puoi vedere il video dellincendio che ha
lambito labitato di Santa Cesarea Terme. Istruzioni a pag. 25.
IRONIA IN AZIONE Due delle tante lapidi apparse a Torre Suda
Gioved 11 agosto 2011
9 PUGLIA E BASILICATA
Nonno-eroe salva i nipotini
e muore travolto dalle onde
Tragedia in mare ieri mattina sul litorale di Cozze, venti km a sud di Bari
ANTONIO GALIZIA
l MOLA DI BARI . Tragedia ieri
mattina a Cozze, lido di Mola, 20
chilometri a sud di Bari. Antonio
Amodio, imprenditore caseario ita-
lo-francese di 64 anni, annegato
dopo avere salvato due nipoti di 12
anni. La tragedia accaduta intorno
alle 8. I ragazzi, due gemelli, stavano
facendo il bagno a distanza di si-
curezza dalla riva nella piccola in-
senatura di cala San Giovanni, ma
con mare mosso e una forte corrente
che aveva trascinato entrambi di 100
metri verso sud.
Quando scattato lallarme, il pa-
dre dei ragazzi, un uomo sulla qua-
rantina, e il nonno, si sono tuffati e
hanno salvato i gemelli. Il padre ce
lha fatta a rientrare, mentre il nonno,
forse colpito da un malore, non
riuscito a raggiungere la riva ed
stato travolto dalle onde del mare
forza quattro che lo hanno trascinato
per circa un chilometro fino alla zona
Timone. Padre e gemelli, sotto choc,
hanno lanciato lallarme, ma i pochi
bagnanti presenti hanno fatto fatica a
comprendere le loro frasi in francese
e per questo lSos alla Guardia co-
stiera e al 118 partito con qualche
r i t a rd o.
Tanti i cittadini del centro costiero
che si sono prodigati per salvare luo -
mo, a cominciare dai bagnini in ser-
vizio presso un villaggio turistico, i
quali, sfidando le onde altissime, e
coinvolgendo altri bagnanti coraggio-
si, hanno costruito una catena umana
che ha consentito di riportare sulla
terra ferma il corpo del nonno. Sul
posto sono intervenuti la Guardia
costiera, i Carabinieri e il 118. Ma i
soccorsi si sono rivelati inutili. I me-
dici hanno potuto solo constatare il
decesso di Antonio Amodio, limpren -
ditore che come ogni anno aveva de-
ciso di trascorrere insieme con la sua
famiglia le vacanze a Conversano,
comune che aveva lasciato qua-
rantanni fa, e dove verr tumulato
per conservare, in eterno, il legame
con la sua amata citt.
Imprecano i numerosi testimoni
Strage sulla statale Foggia-Potenza, tre morti e un ferito
Scontro frontale nella notte. Una delle due auto viaggiava contromano (nonostante lo spartitraffico)
l CANDELA. Nonostante la strada statale 655 (Foggia -
Potenza) sia a doppia carreggiata e separata da spartitraffico,
lo scontro tra una Fiat 500 e unAudi A4 stato frontale: il che
significa che una delle due automobili viaggiava contromano.
E successo tutto intorno alla mezzanotte di marted, sulla SS
655 allaltezza di Candela.
Una strage pi che un bilancio, visto che a perdere la vita
sono state 3 persone mentre 1 rimasta ferita ma non in
pericolo. Nellurto hanno perso la vita Michele Cannone (35
anni di Foggia, era alla guida dellutilitaria e viaggiava da solo),
Angelo Bartimmo (36 anni di Rionero in Vulture, era alla guida
dellAudi e viaggiava in compagnia di suo padre Luigi di 71
anni, accanto al posto guida, e di suo cognato Piero De Palma,
che si trovava invece sul sedile posteriore). Questultimo, tra-
sportato agli Ospedali riuniti di Foggia, parso subito in
condizioni gravissime: trasferito al Policlinico di Bari de-
ceduto intorno alle 13 a causa delle gravi lesioni riportate
nellincidente. Mentre Luigi Bartimmo, unico superstite, ne
avr invece per trenta giorni.
Subito dopo lincidente sono giunti gli uomini del Distac-
camento Polstrada Cerignola, che non hanno potuto far altro
che confermare la violenza e la drammaticit delli m p at t o.
I due gemelli di 12 anni stavano
facendo il bagno a distanza di sicurezza
nellinsenatura di cala San Giovanni
Luomo (un impreditore italo-francese
di 64 anni, originario di Conversano)
stato forse colpito da un malore
COZZELarea in cui si consumata la tragedia
BILANCIO PESANTE Per lincidente sulla 655
Non pi fra noi la
P ro f. s s a
Anna De Ruggieri
Ne danno il triste annuncio la
sorella TERESA con ERNESTO, il
fratello MICHELE con DANIELA, i
nipoti e i parenti tutti.
Il rito funebre avr luogo oggi alle
ore 10 presso la Chiesa di San Fer-
dinando in Bari.
Bari, 11 agosto 2011
Ciao
Zia Anna
per tutto quello che Sei stata per noi,
per tutto quello che hai fatto per noi,
non ci sono parole, solo un amore
grande e gratitudine infinita da tutti
i Tuoi NIPOTI.
Bari, 11 agosto 2011
I CONSIGILERI ed i REVISORI
dellOrdine dei Dottori Commercia-
listi e degli Esperti Contabili di Bari
sono vicini al dott. Michele De Rug-
gieri e ai familiari tutti per la perdita
della m at a
Sorella
Bari, 11 agosto 2011
GIORGIO e MARINA TREGLIA
partecipano al dolore del dott. Mi-
chele De Ruggieri e famiglia per la
scomparsa della cara sorella
Anna
Bari, 11 agosto 2011
Lasciandoci si avviato verso il
magico giardino dove Adamo, oggi
misero, fu re.
Aldo Amoruso Manzari
Forse una finzione di un Dio
m i s e r i c o rd i o s o.
Eppure non poco essere stati
felici, avere amato ed avere toccato
per un giorno almeno, il vivente
g i a rd i n o .
EGLE GIOVANNA ed ANDREA
commossi, pregano quel Dio di con-
cedere loro non loblio, ma il ricordo
del Suo volto ogni giorno.
La funzione religiosa avr luogo a
Bari, Chiesa di San Ferdinando, ve-
nerd 12 agosto alle ore 10,00.
Roma, 11 agosto 2011
GUIDO e LILIANA AMORUSO
MANZARI sono affranti per la pe-
dita di
Aldo Amoruso Manzari
Roma, 11 agosto 2011
GIANFRANCO e LIZZI AMORU-
SO MANZARI con GUIDO e CA-
MILLA si uniscono al dolore di Egle,
Giovanna e Andrea per la scomparsa
di
Aldo Amoruso Manzari
Roma, 11 agosto 2011
I cugini AMENDONI e VIGNOLA
partecipano affettuosamente al do-
lore per la scomparsa del carissimo
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
MARIONETTA, ANNY e VITTO-
RIO, e NINNI con sincero e sentito
dolore abbracciano con affetto i cu-
gini Amoruso Manzari per la triste
perdita del carissimo
Aldo
Bari, 11 agosto 2011
PASQUALE e LILIANA, MARIO e
MARIA ENZO e SANDRA, VITO e
ANNETTA, partecipano al dolore di
Egle, Giovanna e Andrea e familiari
tutti, nel ricordo del carissimo cu-
gino
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
FILIPPO e OLGA IACOBELLIS
ricorderanno sempre con affetto e
rimpianto
Aldo
amico e gentiluomo.
Bari, 11 agosto 2011
FRANCESCO e ROSSELLA MAL-
DARIZZI partecipano con fraterno
affetto al dolore degli amici Andrea e
Paola e della loro famiglia per la
scomparsa del carissimo pap
N. H .
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
ALFONSO CHIAIA con ROSA-
PIA, con MARINA e FRANCESCO,
con MARCO, partecipa con profondo
dolore la scomparsa dellamico di
una intera vita
A rch .
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
ENZO GIANNI VALERIA e DEVIS
ricordano il nobil uomo
A rch .
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
MARIELLINA, NINNI, MARIA,
GIOVANNA, SIMONETTA e LEO-
NARDO LORUSSO, UGO, SIMO-
NETTA, LEONARDO e VITTORIA
PATRONI GRIFFI, FRANCESCO e
BIANCA ELENA MARINELLI, STE-
FANO e GIORGIA LENOCI, ENRICO
e MARIELLINA VINGIANI, sono vi-
cini ai familiari tutti per la perdita
del caro amico
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
GIORGIO e MARIA TERESA
BORRELLI con IOLE e PAOLO ri-
cordano con affetto
Aldo
lamico caro di tanti anni.
Bari, 11 agosto 2011
PALASCIANO LI con ENRICA e
GIOVANNA sono vicini a Egle, Gio-
vanna, Andrea, in questo triste mo-
mento e nel ricordo di un grande ed
indimenticabile amico.
Aldo
sarai sempre nei miei ricordi pi
cari.
Bari, 11 agosto 2011
Il PRESIDENTE, il CONSIGLIO
DIRETTIVO, la GIUNTA dei SOCI
FONDATORI, i REVISORI dei CON-
TI, i PROBIVIRI ed i SOCI tutti del
Circolo della Vela di Bari parteci-
pano la scomparsa del Socio Fon-
d at o re
A rch .
Aldo Amoruso Manzari
ed esprimono ai familiari tutti sen-
tite condoglianze.
Bari, 11 agosto 2011
Il CONSIGLIO di REGGENZA il
DIRETTORE ed il PERSONALE del-
la Banca dItalia sede di Bari par-
tecipano al dolore della famiglia del-
lo stimatissimo
A rch .
Aldo Amoruso Manzari
gi consigliere dellI s t i t u t o.
Bari, 11 agosto 2011
FRANCESCA RANIERO DANIE-
LA ed il piccolo MISHA piangono la
scomparsa del caro affettuoso ami-
co
Aldo
Bari, 11 agosto 2011
ADELE RIDOLA POLLICE, ROSA
RIDOLA DE VENUTO con PEPPE,
IRMA, MIMMO e ANTONELLA
commossi ricordano il caro indimen-
ticabile amico
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
Il PRESIDENTE, il CONSIGLIO
DIRETTIVO e i SOCI tutti della Se-
zione Puglia dellIstituto Italiano dei
Castelli ricordano, con profondo
rimpianto, la signorilit e la com-
pagnia del consigliere, studioso e
amico di sempre
N.H. Arch.
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
LIVIA SEMERARI partecipa pro-
fondamente al dolore dei familiari e
si inchina alla memoria della nobile
figura dellA rch i t e t t o
Aldo Amoruso Manzari
Bari, 11 agosto 2011
Teneramente si spento allet di
51 anni
Gino Pirro
Ne danno il triste annuncio: la
moglie ANTONELLA e la figlia EM-
MA.
Il rito funebre sar celebrato oggi
alle ore 11,00 presso la Chiesa Maria
SS. Addolorata in via G. Petroni
n125.
Bari, 11 agosto 2011
Onoranze Funebri
Forgione s.r.l.
v.le Salandra, 1/b-c Bari
tel. 080/557.33.40
NICOLETTA, ROBERTO, FEDE-
RICA, ROSA, PINO, ROBERTA,
PAOLA, BEPPE, CARLA, FAUSTA,
BEPPE e SILVIA ricordano con
grande affetto li n d i m e n t i c ab i l e
amico
Gino Pirro
venuto improvvisamente a mancare
allaffetto dei Suoi cari.
Bari, 11 agosto 2011
Gig etto
resterai per sempre il mio miglior
a m i c o.
BEPPE.
Bari, 11 agosto 2011
Il direttore DAVIDE PELLEGRI-
NO dellArea Sviluppo Economico
Lavoro Innovazione della Regione
Puglia e tutto il PERSONALE par-
tecipano al dolore della dr.ssa An-
tonella Panettieri per li m p rov v i s a
scomparsa del caro marito
Luigi Pirro
Bari, 11 agosto 2011
I COLLEGHI del Servizio Lavoro
della Regione Puglia partecipano in-
creduli al dolore della dott.ssa An-
tonella Panettieri e della figlia EM-
MA per la prematura perdita
dellamato marito e padre
Dott.
Luigi Pirro
Bari, 11 agosto 2011
ANNALISA ANNA GIULIA RO-
SANGELA CLAUDIA COSTANZA
partecipano al dolore di Antonella e
della figlia EMMA per la prematura
scomparsa dellamato marito e pa-
d re
Dott.
Luigi Pirro
Bari, 11 agosto 2011
GIUSEPPE DE TOMASO si unisce
al dolore della vicepresidente e as-
sessore della Regione Puglia, Lore-
dana Capone, per la scomparsa del
s u o c e ro
Vincenzo Romano
Bari, 10 agosto 2011
CARLO BOLLINO partecipa al do-
lore dellassessore Loredana Capo-
ne, vicepresidente della Regione Pu-
glia, per la perdita del suocero
Vincenzo Romano
Bari, 10 agosto 2011
Il presidente ONOFRIO INTRO-
NA, lUFFICIO di PRESIDENZA e il
CONSIGLIO REGIONALE della Pu-
glia esprimono unanime cordoglio
alla collega Loredana Capone, vice
presidente della Giunta regionale,
per la morte del suocero
Vincenzo Romano
Bari, 10 agosto 2011
Il presidente della Regione Puglia
NICHI VENDOLA unitamente alla
GIUNTA REGIONALE esprime un
sentito cordoglio alla vice presidente
avvocato Loredana Capone per la
scomparsa del caro suocero
Vincenzo Romano
Galatina, 10 agosto 2011
Il DIRETTORE dellArea i DIRI-
GENTI il PERSONALE dellA re a
Sviluppo Economico della Regione
Puglia prendono parte al dolore che
ha colpito la v. presidente avv. Lo-
redana Capone per la scomparsa del
s u o c e ro
Vincenzo Romano
Bari, 10 agosto 2011
La PRESIDENZA di Legacoop Pu-
glia partecipa al dolore di Loredana
Capone per la perdita del caro suo-
c e ro
Vincenzo Romano
Galatina, 10 agosto 2011
1998 2011
Pietro Crecchio
Il rimpianto di non averTi pi con
noi ci addolora, ma ci confortano le
preghiere che con amore costante Ti
rivolgiamo.
I Tuoi cari.
1996 2011
Leonardo Lorusso
Una preghiera.
Il PRESIDENTE, il CONSIGILO di
AMMINISTRAZIONE ed il PERSO-
NALE tutto di Salapia SpA ed Atisale
SpA, pertecipano al dolore che ha
colpito lAmministratore Delegato
dott. Roberto Badalucco per la per-
dita del padre
Ra g.
S eb a s t i a n o
Trapani, 11 agosto 2011
1999 11 Agosto 2011
Anna Colonna
ved. Panuzzo
e
Domenico Panuzzo
Adorati genitori vivrete sempre
nei nostri cuori.
che conoscevano li m p re n d i t o re.
Forse - ipotizza Enzo, 27 anni, pro-
prietario di un gommone che il mare
forza quattro ha bloccato nel por-
ticciolo di Cozze - se qualcuno avesse
raccolto in tempo il grido di allarme
lanciato in lingua francese dai ge-
melli e dal loro genitore, il povero
Antonio si sarebbe salvato.
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 10
168 268
Sistema a carica luce innita con riserva di carica di 8 mesi. Cassa e bracciale in Supertitanio Ti+IP o cinturino in caucci. Vetro zafro. Impermeabile 10 bar. A partire da 158
Tutta la forza
della leggerezza
www.citizen.it
La nuova collezione SuperTitanium ideata per chi apprezza
la bellezza e desidera la resistenza e la leggerezza del titanio.
Tutti i modelli di questa collezione sono dotati del sistema Eco-Drive
che garantisce precisione, afdabilit e rispetto della natura.
5 volte
pi resistente del
normale titanio
40% pi
leggero
dellacciaio
mai pi
cambio pila
Gioved 11 agosto 2011
11 CRONACHE ITALIANE
A Napoli una voragine
ingoia camion di rifiuti
Lasfalto ha ceduto: un morto e due netturbini feriti
lNAPOLI. Un boato nella not-
te, come un terremoto dir un
testimone, e poi il baratro che
inghiotte fino a farlo sprofon-
dare un camion dei rifiuti. una
voragine profonda dieci metri
quella che a Casalnuovo, nel Na-
poletano, si apre al passaggio di
u nautocompattatore. Ne fa le
spese l'autista, Raffaele Di Mon-
da, 42 anni moglie e due figli a
casa ad aspettarlo, che muore
sul colpo nel terribile impatto
col sottosuolo contro cui si
schiaccia labitacolo del suo
me zzo.
passata da poco mezzanotte
a Casalnuovo, un paesone di 50
mila anime alle porte di Napoli
quando, a causa delle infiltra-
zioni dacqua nel sottosuolo, si
apre una voragine in via Stret-
tola, traversa di Corso Umberto.
Raffaele Di Monda ha da poco
preso servizio: lui, originario
di Mariglianella (Napoli) a gui-
dare la solita squadra composta
anche da Antonio Siviero e Au-
gusto Pellegrino, entrambi 57en-
ni e addetti alla raccolta. Hanno
gi prelevato un paio di casso-
netti, quando transitano in via
Strettola. Poco lontano da loro
un uomo, Pasquale Corcione, cu-
stode della vicina scuola ele-
mentare, si agita urlando qual-
cosa, ma non c' il tempo di ca-
pire. buio, la luce saltata, la
strada si apre, risucchiando ver-
so il basso il camion e con s
anche un palo della luce. A nulla
serve la frenata in extremis. La
voragine apertasi qualche mi-
nuto prima si allarga a dismi-
sura fino ad inghiottire per in-
tero il camion. La gente scende
in strada, arrivano i primi soc-
corsi: per Di Monda appare su-
bito chiaro che non c'e nulla da
fare e si rinvia lestrazione del
suo corpo alla mattina seguente,
quando ci vorranno due gru per
MONZA RISSA MENTRE GIOCAVANO A CARTE: LOMICIDA HA USATO UN COLLO DI BOTTIGLIA
Minore sudamericano
sgozza lamico 18enne
recuperare il camion. I suoi due
compagni si salvano perch sta-
vano dietro e se la cavano solo
con qualche botta. Una scena
impressionante - racconta il te-
nente dei carabinieri Antonio
Orlando, tra i primi a giungere
sul posto.
Prendevano il caff al solito
bar prima di iniziare il turno
ricorda chi conosceva le abitu-
dini di Di Monda ma non lhan -
no fatto. Chiss, magari quei
cinque minuti di sosta prima di
cominciare il lavoro lo avrebbe-
ro fatto arrivare in ritardo
allappuntamento con la mor-
te.
Il bilancio della tragedia po-
teva essere anche pi grave: in-
torno alle 2.30 infatti, quando
nei pressi della voragine c'erano
ancora tecnici, vigili del fuoco e
carabinieri al lavoro, lenor me
buco ha avuto un ulteriore ce-
dimento ampliandosi di circa
tre metri. Solo un caso ha fatto s
che non ci siano state altre con-
seguenze. Vengono sgomberate
venticinque famiglie di un edi-
ficio per precauzione perch le
operazioni di rimozione del ca-
mion potrebbero creare qualche
problema: vi rientreranno dopo
poche ore. Su questo episodio,
che ha delle significative ana-
logie con il crollo di un anno fa di
Afragola, far chiarezza lin -
chiesta disposta dalla procura di
Nola.
La manutenzione delle reti
sotterranee fondamentale, per-
ch con la debolezza strutturale
del territorio anche una piccola
infiltrazione d acqua pu far
aprire una voragine dice il pre-
sidente dellOrdine dei geologi
della Campania, Francesco Pe-
duto. Incidenti simili non sono
certo una novit nel napoletano.
Pi volte le strade napoletane si
sono aperte inghiottendo auto e
facendo vittime, e un anno fa ad
Afragola ci furono tre vittime
per il crollo di un edificio per un
cedimento strutturale.
N D R A N G H E TA LATITANZA DORATA FRA CHAMPAGNE E INTERNET
Preso superboss Pesce
Sono un personaggio
Stava cercando di bruciare dei pizzini
POLEMICA SIAMO LEGHISTI
Alassio sfratta
statua di Tot
gara fra Comuni
per adottarla
TRAGEDIA ANNUNCIATA
APERTA UNI N DAG I N E
INFILTRAZIONI KILLER
Per i geologi la manutenzione delle reti
sotterranee fondamentale, data la
debolezza strutturale del territorio
FILM GI VISTO
Nel capoluogo partenopeo altri casi
simili. Lanno scorso ad Afragola croll
addirittura un intero palazzo: tre vittime
lREGGIO CALABRIA. Ha vissuto una latitanza con tutti i
confort, dallo campagne a internet, senza mai allontanarsi dal
suo territorio di influenza, Francesco Pesce, il capo dellomo -
nima cosca arrestato a Rosarno dai carabinieri del Ros e del
comando provinciale di Reggio Calabria. E dopo una notte tra-
scorsa nelle camere di sicurezza del Comando provinciale dei
Carabinieri, ieri Pesce, prima di essere trasferito in carcere, ha
sorriso ai militari pronunciando la frase sono diventato un
persona g gio.
Il boss si era nascosto in un bunker di 40 metri quadrati
realizzato in una azienda di autodemolizione il cui proprietario,
Antonio Pronest, di 44 anni, stato arrestato per favoreggia-
mento con laggravante della modalit mafiosa. Le indagini per
larresto di Francesco Pesce hanno avuto inizio nellaprile del
2010 quando riusc a sfuggire alla cattura nellambito dellin -
chiesta chiamata All Inside contro i componenti della cosca. I
carabinieri, che hanno costituito una apposita unit investi-
gativa, hanno compiuto numerose intercettazioni telefoniche
ed ambientali. Marted sera i carabinieri si sono presentati
nellazienda di Pronest con un ruspa ed hanno iniziato a cer-
care il bunker dove si nascondeva Francesco Pesce. Probabil-
mente temendo per la sua vita il boss, utilizzando un teleco-
mando, ha aperto la porta del nascondiglio.
RICORSI
Il camion di
rifiuti ingoiato
dalla voragine.
Sotto, auto
precipitate nel
2003 .
l MONZA. Ammazzato con il collo di una bot-
tiglia spaccata per una futile lite, probabilmente
scoppiata durante una partita di carte. morto
cos un 18enne, sgozzato da un suo amico su-
damericano di 17 anni. L'episodio accaduto a
Sovico (Monza-Brianza) poco dopo le 15. Il ra-
gazzo era con quattro amici in piazza Arturo
Riva, al centro del paese, di fronte al municipio, su
una scalinata che porta a un parchetto. Nelle
immediate vicinanze si trovano la biblioteca, l'o-
ratorio e il centro civico Aldo Moro, sede di
varie associazioni. Al gruppo si avvicinato un
ragazzino sudamericano a bordo di uno scooter, e
i ragazzi, che gi si conoscevano, hanno iniziato
una partita a carte. Laggressore ha spaccato una
bottiglia e con un sol colpo ha reciso la carotide al
18enne: poi fuggito.
La vittima Lorenzo Cenzato, nato nel febbraio
del '93, aveva da poco finito gli studi superiori e si
era iscritto a un corso di Agraria. Era un ragazzo
tranquillo racconta Giusy, una sua amica - e
aveva intenzione di continuare a studiare. Sia-
mo distrutti, non conosciamo ancora le dina-
miche dellaccaduto, vogliamo sapere perch e
aspettiamo notizie piange Renato Cenzago, pa-
dre del 18enne ucciso. Un duro colpo, Lorenzo
era amico di mio figlio, erano coetanei, racconta
il sindaco di Sovico, Alfredo Colombo, presente
sul luogo dove stato ucciso Lorenzo. Era un
ragazzo esuberante, giocava a basket, non ha mai
dato problemi ha aggiunto -. Nulla faceva im-
maginare una cosa del genere. Il sindaco ha detto
di aver avvertito i familiari della vittima. Mi
consulter con la Giunta ha concluso -, pro-
babilmente proclameremo un lutto cittadino.
Lassassino ecuadoriano stato rintracciato e
bloccato dai carabinieri non distante da Sovico.
stato interrogato dai carabineri che indagano sul
delitto. Da una prima ricostruzione avrebbero
assistito alla lite pi persone, 5-6 sono stati ac-
compagnati in caserma per essere ascoltati dai
militari che li hanno aiutati a ricostruire quanto
accaduto nel pomeriggio di ieri. Fino al momento
in cui scriviamo non ancora emerso nulla di
chiaro sul movente.
C A DAV E R E Il corpo del 18enne di Sovico
l G E N OVA . Il busto bronzeo
di Tot, un tempo ospitato nei
giardini di piazza Stalla di Alas-
sio (Savona) e ora nascosto nei
depositi comunali, sar messo
allincanto tra i tanti Comuni e
Province che gi hanno annun-
ciato di volerselo prendere. Tut-
to questo perch il sindaco di
Alassio Roberto Avogadro ha,
per sua stessa ammissione, ra-
dici leghiste, quindi nei giar-
dini voglio metterci la statua di
un uomo illustre. Tot era na-
poletano tiene a ricordare il
sindaco, e quindi che ci az-
zecca con Alassio? La decisio-
ne di Avogadro ha aperto la di-
ga delle polemiche. Il direttore
generale del centro Pannunzio,
Pier Franco Quaglieni, accusa
il sindaco alassino di offesa ai
150 anni di Unit dItalia.
BRONZO Il busto di Tot
DOPO COLLUTTAZIONE IL 35ENNE CENTRATO DA UN SOLO COLPO
Torino, gioielliere spara
e ammazza rapinatore
I due criminali puntavano pistole giocattolo
l TO R I N O. Il proprietario di una gioielleria di Torino ha
ucciso con un colpo di pistola un rapinatore che, insieme a un
complice, stava tentando di derubarlo. successo intorno
alle 17,30 in via Ormea a Torino. Il gioiellere ha sparato ai due
rapinatori che erano armati di pistole giocattolo e si sono poi
dati alla fuga. Ma dopo pochi metri uno dei due si accasciato.
Sul posto sono arrivati i carabinieri e i sanitari del 118 che
hanno tentato di rianimare luomo ma non c' stato nulla fare.
La vittima Francesco Procopio, 35 anni di Rivoli (To). Il suo
complice, Iaris Iacono di 31 anni di Moncalieri (To), stato
arrestato. Il gioielliere, di 48 anni, aveva la gioielleria da circa
un anno. C' stata una colluttazione tra i due rapinatori e il
negoziante Pier Angelo Conzano.
I rapinatori sono entrati nella gioielleria di via Ormea in
tempi diversi: il primo ha chiesto di vedere dei gioielli, dietro
di lui c'era una signora in attesa di essere servita e che,
probabilmente per la troppa attesa, poi uscita dopo che era
entrato nel negozio il secondo uomo. A quel punto i due hanno
aggredito il gioielliere che riuscito a tirare fuori da sotto il
bancone la sua beretta calibro 9, regolarmente detenuta e ad
esplodere un colpo che ha reciso larteria femorale del ra-
pinatore deceduto. Il negoziante, sotto shock, stato ac-
compagnato dai carabinieri in ospedale per accertamenti.
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 12
Per la partecipazione alle aste fallimenta-
ri, le offerte dovranno essere depositate
in cancelleria personalmente o a mezzo
procuratore speciale con apposita domanda
in bollo entro le ore 13 del giorno non festivo
precedente quello ssato per la gara. Insie-
me allistanza dovranno essere depositati
il 10% del prezzo base per ciascun lotto,
con assegni bancari circolari non trasferibili
intestati:
alla Curatela Fallimentare R.F. n ....
Gli assegni suddetti saranno immediatamen-
te restituiti in caso di mancata aggiudicazio-
ne. In caso di aggiudicazione il saldo prezzo
deve essere versato con assegni circolari
non trasferibili intestati alla Curatela Fal-
limentare entro il termine perentorio di 60
giorni dallaggiudicazione.
Gli oneri scali afferenti il trasferimento (iva
o imposta di registro ssa o proporzionale)
sono a carico degli aggiudicatari acquirenti
come pure a cura e carico degli stessi la
cancellazione dei gravami.
Ulteriori informazioni potranno essere assun-
te presso la cancelleria fallimentare o presso
il curatore.
TRIBUNALE DI BARI
FALL. N. 11175/93 R.F.
G.D. Dott. Valentino LENOCI
Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00.
LOTTO UNICO - Comune di BARI, via
Ettore Fieramosca, 37. Appartamento al
quinto piano attico, composto da 2 vani, in-
gresso, cucina e bagno.
Prezzo base: Euro 210.000,00;
In caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
10/10/2011.
Eventuale altra vendita senza incanto:
13/12/2011 ore 11.00 alle medesime condizioni.
Curatore Avv. Massimo Navach tel.
080/5728828. Maggiori info in Canc. Fallim.
e sul sito www.astegiudiziarie.it (A171362).
TRIBUNALE DI BARI
FALL. N. 11641/94 R.F.
G.D. Dott. Enrico SCODITTI
Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00.
LOTTO F - Comune di BARI (BA) Via
Colletta, 24. Palazzina per civile abitazione
su 2 superci coperte a p. T e 1 con annes-
so cortile, nonch la sovrastante area del
lastrico solare oltre deposito, di cons. totale
di mq. 210,70. Occupato sine titulo.
Prezzo base: Euro 102.000,00;
In caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno
10/10/2011.
Eventuale vendita senza incanto: 06/12/2011
ore 11.00 alle medesime condizioni.
Curatore Avv. Giorgio Costantino tel. 080
5212113. Maggiori info in Canc. Fallim. sul
sito www.astegiudiziarie.it (A89231).
TRIBUNALE DI BARI
FALL. N. 14504/04 R.F.
G.D. Dott. Enrico SCODITTI
Vendita senza incanto: 11/10/2011 ore 11.00.
LOTTO 1 - Comune di MODUGNO (BA),
Strada Provinciale Modugno - Palese,
Angolo fra via S. Milella e via F. De Blasio.
Centro per la commercializzazione dei pro-
dotti dellindustria, costituito da n. 4 edici,
aree semi-coperte, locali tecnologici (cabina
Enel, stazione anti-incendio, locale guardio-
la) ed area pertinenziale scoperta.
Prezzo base: Euro 15.000.000,00;
In caso di gara aumento minimo
Euro 450.000,00.
Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno
10/10/2011.
Eventuale altra vendita senza incanto:
06/12/2011 alle medesime condizioni.
Curatore Avv. Gianluca Nocco tel. 080
4953707. Maggiori info in Canc. Fallim.e sul
sito www.astegiudiziarie.it (A138495).
TRIBUNALE DI BARI
FALL. N. 10601/91 R.F.
G.D. Dott.ssa Anna DE SIMONE
Vendita senza incanto: 12/10/2011 ore 11.00.
LOTTO 1 - Comune di BARI - PALESE,
via Vittorio Veneto, 33/B. Piena propriet di
locale al p. T.
Prezzo base: Euro 44.709,00;
In caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito offerte entro le ore 13.00 del giorno
11/10/2011.
Eventuale altra vendita senza incanto:
14/12/2011 alle medesime condizioni.
Curatore Dott. Nunzio Nuzzi tel. 080 52 13
582. Maggiori info in Canc. Fallim. e sul sito
www.astegiudiziarie.it (A172397).
TRIBUNALE CIVILE E PENALE
DI BARI
UFF. FALLIMENTI
AVVISO DASTA R.F. N. 12080
G.D. Dott. Franco LUCAFO
Alle ore 11,00 del 20/10/2011 nella Sala di
Udienze del Tribunale di Bari, Sez. Fallim.,
il G.D. proceder alla vendita senza incanto
dei seguenti immobili in SANTERAMO IN
COLLE:
LOTTO N. 2: Quota pari ad 1/30
Terreno C.da Ramo, p.ta 259257, fgl. 39,
ptc. 217, ha 0.20.69 seminativo alberato, cl.
2, R.D. lire 21.724, R.A. lire 10.345 e ptc.
310, ha 0.20.29, seminativo alberato, cl. 2,
R.D. lire 21.304, R.A. lire 10.145.
Prezzo base dasta Euro 20,00
Offerte in aumento Euro 2,00.
LOTTO N. 3: Quota pari ad 1/63
Terreno C.da Ramo, p.ta 259258, fgl. 39,
ptc. 311, ha 00.29.72 seminativo alberato, cl.
2, R.D. lire 31.206, R.A. lire 14.860.
Prezzo base dasta Euro 8,00
Offerte in aumento Euro 1,00.
LOTTO N. 4: Quota pari ad 1/6
Terreno C.da Mezzana Chiesa, p.ta 259259,
fgl. 76, ptc. 31, ha 00.86.85, seminativo albe-
rato, cl. 4, R.D. lire 20.055, R.A. lire 30.397.
Prezzo base dasta Euro 225,00
Offerte in aumento Euro 20,00.
LOTTO N. 5: Quota pari ad 1/6
Terreno con entrostante fabbricato, C.da via
Gioia Giannelli, fgl. 45, ptc. 246, 247, 278 e
309, ha 00.77.60,
Prezzo base dasta Euro 5.000,00.
Offerte in aumento Euro 400,00.
LOTTO N. 6: Quota pari ad 1/6 Terreno,
C.da Lama di Lupo, p.ta 259259, fgl. 88, ptc.
65, ha 00.55.06, seminativo erborato, cl. 4,
R.D. lire 16.518, R.A. lire 19.271.
Prezzo base dasta Euro 140,00.
Offerte in aumento Euro 10,00.
LOTTO N. 7: Quota pari ad 1/30 Abitazione
in SANTERAMO IN COLLE, alla via
Bengasi n. 18/20, in Catasto Urbano, p.ta
1009321, fgl. 112, ptc. 2410, sub. 2-3, piano
terra, vani 2.
Prezzo base dasta Euro 375,00.
Offerte in aumento Euro 30,00.
In caso di vendita deserta, il Giudice
Delegato ha disposto altra vendita senza
incanto il giorno 15/12/2011 alle medesime
condizioni
Per ulteriori informazioni rivolgersi al
Curatore Rag. Giuseppe Vicenti, con
studio in Bari, alla via Re David 12, tel.
080/5563751, ovvero in Canc.
Bari 01/06/2011
In base allaccordo intervenuto tra il Tribuna-
le di Lecce e lA.B.I. i partecipanti alle aste
giudiziarie hanno la possibilit di ottenere
mutui a tassi e condizioni economiche pre-
stabilite dalle banche convenzionate.
Nelle vendite con incanto le offerte dovranno
essere depositate in cancelleria entro le ore
12 del giomo precedente quello ssato per
la gara. Insieme allofferta deve essere de-
positata una somma pari al 25% del prezzo
base: il 10% a titolo di cauzione ed il 15%
quale anticipo sulle spese. La somma sar
restituita immediatamente in caso di manca-
ta aggiudicazione. In caso di aggiudicazione
il saldo prezzo deve essere versato entro il
termine perentorio di 60 giorni dallaggiudica-
zione. Ulteriori informazioni potranno essere
assunte presso la cancelleria dellufcio ese-
cuzioni immobiliari, palazzo di giustizia via
Brenta, piano III.
TRIBUNALE DI LECCE
CORSANO
Proc. es. nr. 266/06 R.G.E.
Dr. Sales
Piena propriet per la quota di 1/2 di appar-
tamento sito in Corsano (Lecce) Vico Piave
civ. 14. Composto da ingresso, soggiorno-
pranzo, cucina, bagno, due letti, disimpegno,
oltre alla verandina scoperta e al ripostiglio.
posto al piano terra sviluppa una supercie
lorda complessiva di circa mq 124,9
Identicato al catasto fabbricati: partita 572
foglio 2 mappale 554 categoria A/4, classe
2, composto da vani 3,5 Vani, posto al piano
T, - rendita: 112,07.
Dalla perizia depositata il 23.11.2010 a rma
dellesperto Geom. Marco Colizzi, consulta-
bile dallofferente ed alla quale si fa espresso
rinvio anche per tutto ci che concerne lesi-
stenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi
titolo gravanti sul bene, si legge
PRATICHE EDILIZIE: Da ricerche effettuate
presso lUfcio Tecnico del Comune di Cor-
sano non emerso alcuna autorizzazione
relativa allimmobile che risulta, comunque,
che stato realizzato in data antecedente al
01/09/1967.
Conformit urbanistico edilizia: Nessuna
difformit
Conformit catastale: Sono state riscontra-
te le seguenti difformit: diversa distribuzio-
ne degli spazi interni e variazione della sago-
ma sulla cartograa catastale regolarizzabili
mediante Tipo Mappale e Doc.Fa.
Doc.Fa.: 1.500,00
Oneri totali: 1.500,00
Risulta, inoltre, che lappartamento si
ampliato nella zona garage (anchesso
oggetto del pignoramento al foglio 2 part.
lla 553) e che ad oggi esista appunto solo
lappartamento comprendente anche la part.
lla dellex box.
Limmobile conna a Nord con la stradina
Vico Piave da dove si accede allimmobile, a
Sud con la part.lla 1065, a Ovest con la part.
lla 555, e ad Est con la part.lla 551.
Lunit immobiliare identicata con il nu-
mero 14 di interno, ha unaltezza interna di
circa m 3,50.
LOTTO Unico
PREZZO BASE 36.825,00
RILANCIO MINIMO 1.000,00
CAUZIONE 6.500,00
Data Vendita: 22.11.2011 ore 11,50 per la
vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, per la vendita con incanto, alle
stesse condizioni.
Aula 21 piano interrato Palazzo di Giustizia
in Lecce Via Brenta
La cauzione dovr essere versata esclusiva-
mente con bonico, secondo le indicazioni
contenute nel documento intitolato Modalit
di presentazione delle offerte disponibile
presso il professionista delegato o sul sito
www.oxanet.it.
Le offerte di acquisto dovranno essere invia-
te - entro le ore 13.00 del giorno precedente
a quello ssato per la vendita - per FAX al
nr. 0832/56.31.10.
Per informazioni: Dott. Galati Carlo Giu-
seppe - tel. Studio 0836/938454 - cell.
393/3312363 e-mail cgalati@libero.it
Il professionista delegato
Dott. Galati Carlo Giuseppe
TRIBUNALE DI LECCE
GALLIPOLI
Proc. nr.: 6948/09 R.G.A.C.
Lotto 1 (unico): terreno agricolo in localit
Arate, recintato su due lati, della supercie
complessiva di circa mq. 1.915.
Destinazione urbanistica: Zone E.2 -
Agricole con prevalenti colture arboree.
Larea sottoposta a vincolo paesaggistico -
D. Lgs. 42/2004.
Prezzo base: 7.600,00
Rilancio minimo: 100,00
Cauzione: 1.000,00
Data Vendita: 24/10/2011 Ore: 10.45 per la
vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, per la vendita con incanto, alle
stesse condizioni.
La cauzione dovr essere versata esclusiva-
mente con bonico, secondo le indicazioni
contenute nel documento intitolato Modalit
di presentazione delle offerte disponibile
presso il professionista delegato o sul sito
www.oxanet.it.
Le offerte di acquisto dovranno essere invia-
te - entro le ore 13.00 del giorno precedente
a quello ssato per la vendita - per FAX al
nr. 0832/56.31.10.
Info: dr. Luigi Mangione - Tel. 0836 -
42.63.62 oppure consultare il sito internet
www.oxanet.it.
Il primo immobile, per 2354 auto, verr proposto a oltre
3 milioni e 330mila euro. La seconda asta dedicata agli
amanti dello sci: una multipropriet per 20mila euro
Dopo agosto in programma vendite per ogni tasca
Dal super garage
di Bari
al Natale a Cortina
Dagli annunci pubblicati ogni gioved
nelle pagine degli avvisi giudiziari
della Gazzetta sembra che settembre
e soprattutto ottobre saranno mesi
particolarmente caldi per le aste
giudiziarie, dopo il fermo estivo di
agosto. Si legge di proposte di ogni tipo
dirette a risparmiatori con disponibilit
economiche ed esigenze diverse. Si
parte dalle tante abitazioni nei comuni
piccoli e grandi di Puglia e Basilicata
che possono interessare al semplice
risparmiatore agli immobili dedicati
ad imprenditori o esperti in particolari
settori. Illustriamo alcuni di questi casi
spulciati tra gli avvisi di gioved scorso.
Per il 13 ottobre in programma
unimportante asta presso lo studio del
dott. Vittorio DEcclesiis. Ad essere
messo in vendita un imponente
immobile in Bari, via Solarino, a
ridosso del prolungamento di viale Papa
Giovanni XXIII, angolo viale delle
Murge. Si tratta, com stato pubblicato
dalla Gazzetta nelle pagine di gioved
scorso dedicate agli avvisi giudiziali,
di unautorimessa pluripiano
(parcamento di 2.354 posti auto) con
locale commerciale piano seminterrato
locato (mq 170) con zona esterna di
ristoro. La costruzione costituita da
otto livelli di parcamento di cui il piano
interrato con supercie di circa metri
quadri 9.300 e i restanti sette piani
con supercie singola di metri quadri
8.600 circa. Il prezzo base ssato di
poco pi di tre milioni e 329mila euro;
offerte minime di altre 100mila euro.
In caso di mancanza di offerte in busta,
eventuale incanto il successivo 25
ottobre.
Come si intuisce, si tratta di una vendita
che pu interessare un imprenditore dal
ricco portafoglio esperto nel parcheggio
delle auto che potrebbe riuscire a
sfruttare la posizione dellimmobile
a ridosso del Policlinico che prima o
poi sar chiuso al trafco. Lacquisto
potrebbe risultare conveniente anche
tenendo conto solo del costo di ogni
posto auto (1.400 euro).
Passando ad altre cifre pi umane,
potrebbe risultare anche un affare
lacquisto di un immobile che sar
messo allasta il prossimo 12 ottobre.
Si tratta di un immobile in Bari, alla
via Montegrappa. In particolare,
come si legge sempre nella Gazzetta
dello scorso gioved 4 agosto, del
compendio immobiliare fatiscente,
dichiarato inagibile e di cui fu ordinato
lo sgombero, composto da 4 piani
fuori terra pi interrato, lastrico solare
e piccolo atrio coperto posteriore. Il
prezzo base stato ssato in 225mila
euro, oltre aumento minimo di altri
4.500 euro. Come facilmente
intuibile, si tratta di una vendita che
pu apprezzare un costruttore edile
che potrebbe essere interessato al
recupero o alla completa ricostruzione
dellimmobile il cui valore dovrebbe
essere destinato a crescere anche perch
la via nella quale si trova attualmente
sede del mercato giornaliero di generi
alimentari che tra breve sar trasferito
altrove.
Una via di mezzo tra le prime due
vendite (per quanto riguarda il prezzo
base) pu risultare lasta prevista per il
12 ottobre che pu interessare sempre
un imprenditore esperto in garage
e ofcina per autoveicoli. Saranno
proposti due immobili attigui in un
seminterrato di via Mauro Amoruso nel
quartiere Poggiofranco di Bari di 1.670
e 190 mq. I prezzi base sono stati ssati
in 778mila euro per il primo e in 90mila
per il secondo (oltre rilanci minimi).
Parecchio inferiori a quelli della perizia
che risale al 2002, rispettivamente un
milione e 641mila euro e 188mila euro,
probabilmente a causa di riduzioni
effettuate per vendite senza offerte.
Un albergatore con un buon portafogli
pu trovare interessante una vendita
in programma per il 15 settembre.
Il prezzo base, poco pi di 3 milioni
e 246mila euro, si giustica dando
unocchiata allimmobile, un albergo
situato in viale Europa presso il San
Paolo e non lontano dallaeroporto di
Palese. Dalla descrizione sommaria:
interi piani dal quarto allundicesimo
adibiti ad uso albergo, ristorante,
solarium e piscina, il tutto come meglio
descritto in avviso; intero primo piano
interrato adibito a autorimessa, locale
caldaia e cabina di trasformazione
elettrica; il tutto come meglio descritto
in avviso; intero secondo piano
interrato adibito ad autorimessa, il
tutto come meglio descritto in avviso;
magazzino; intero piano dodicesimo
adibito a locali tecnici, il tutto come
meglio descritto in avviso
Un imprenditore esperto nel campo
sportivo, invece, potrebbe essere
interessato alla vendita, prevista per
l11 ottobre, di un immobile sulla
statale 271 in Bitritto, comune alle
porte di Bari. Si tratta di un centro
sportivo polifunzionale e centro
benessere costituito da palazzina ufci
sviluppata su tre piani e un capannone
adibito a centro sportivo polifunzionale
sito su due piani, composto da palestra,
spogliatoi, reception e due piscine al
piano terra; ufci, sala tness, zona
relax al primo piano. Tutto per un
prezzo base di un milione e 675mila
euro altre aumento minimo di altri
50mila euro.
Per un imprenditore dello stesso
settore la spesa potrebbe risultare
eccessiva e potrebbe essere spinto
dalla volont di operare a Bari? C
unalternativa. nella vendita prevista
per il 16 novembre con prezzo base
di poco meno di 922mila euro (oltre
aumento minimo di 22.500 euro).
Si tratta di unampia struttura, in via
Devitofrancesco, adibita ad attivit
sportiva, composta da 4 ampi saloni,
spogliatoi con docce e bagni, vani
tecnici e disimpegni per complessivi
950 metri quadri.
Nella stessa seduta dasta saranno posti
in vendita due appartamenti destinati a
studio nella stessa via Devitofrancesco:
uno di 72 mq catastali al prezzo base di
120mila euro e laltro di 96 mq catastali
a 161.250 euro. Al di l di queste
due vendite che possono interessare
anche altrettanti professionisti, nella
stessa seduta se ne terr unaltra
particolarmente importante tenendo
conto del prezzo base: quasi tre milioni
e 226mila euro ai quali aggiungere
75mila euro per laumento minimo.
Riguarder un immobile in via Einstain
composto da un piano terra di circa
mq 1.120 ad uso deposito ed un primo
piano di circa mq 515 di locali ad uso
ufci e di circa 330 mq di terrazze e
balconi.
Oltre ai tanti altri immobili dedicati
ad imprenditori ed appartamenti
che possono interessare comuni
risparmiatori, sono in programma
anche particolari vendite. Del tipo una
settimana in multipropriet in Cortina
dAmpezzo Domina Vacanze Hotel
Alaska, suite n. 506, del periodo 02
che va dal 23 al 30 dicembre. Lasta
si terr il prossimo 27 settembre.
Prezzo base 22mila euro e 1000 euro
di aumento minimo per trascorrere il
Natale sulla neve.
A.A.
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 13
TRIBUNALE DI LECCE
LECCE
Proc. es. nr. 1172/09 R.G.E.
Dr. Sales
Piena Propriet per la quota di 1000/1000
relativamente a box doppio sito in comune di
Lecce -Lecce-, via Mario Nacci n 14. Com-
posto da un unico vano cui si accede tramite
la rampa daccesso comune a tutti i box e
poi tramite lo spazio di manovra comune
posto al piano primo interrato sviluppa una
supercie lorda complessiva di circa mq 34
Identicato in catasto: foglio 239 mappale
233 subalterno 26, categoria C/6, classe 2,
della supercie catastale di mq 34, posto al
piano 1SS, - rendita: 128,18.
Coerenze: conna a nord con spazio comu-
ne, ad est con box individuato come sub 3, a
sud con box sub 32 e ad ovest con corridoio
condominiale.
DESCRIZIONE SOMMARIA: si tratta di
un box doppio individuato al n. civico 16
ed interno n 16 e sito al piano interrato del
complesso immobiliare di via Mario Nacci n
14 a Lecce.
Dalla perizia depositata il 14.03.2011 a rma
dellesperto Arch. Maria Letizia Monosi ,
consultabile dallofferente ed alla quale si fa
espresso rinvio anche per tutto ci che con-
cerne lesistenza di eventuali oneri e pesi a
qualsiasi titolo gravanti sul bene, si legge
PRATICHE EDILIZIE: P.E. n. 27/88 per
lavori di demolizione e ricostruzione di un
edicio per civile abitazione sito alla via M.
Nacci. Concessione Edilizia presentata in
data 17/11/1987- n. prot. 36788 rilasciata
in data 21/03/1988 labitabilit o lagibilit
stata rilasciata in data 01/02/1990
P.E. n. 69/89 per lavori di variante in corso
dopera, consistente nella sopraelevazio-
ne a primo piano del fabbricato esistente
destinato a studi professionali, per il quale
prevista la ristrutturazione, ed inoltre mo-
diche di tramezzature interne al fabbricato
principale, per consentire, al piano interrato,
la realizzazione di un vano cantina a servizio
dellabitazione posta a piano terra ed una
diversa disposizione delle tramezzature
interne ai piani superiori. Concessione Edi-
lizia presentata in data 14/04/1989- n. prot.
14078 rilasciata in data 04/07/1989
Oneri di regolarizzazione urbanistico-
edilizia e catastale
Conformit urbanistico edilizia: Nessuna
difformit
Conformit catastale: Nessuna difformit
LOTTO Unico
PREZZO BASE 22.711,00
RILANCIO MINIMO 1.000,00
CAUZIONE 4.000,00
Data Vendita: 22.11.2011 ore 11,40 per la
vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, per la vendita con incanto, alle
stesse condizioni.
Aula 21 piano interrato Palazzo di Giustizia
in Lecce Via Brenta
La cauzione dovr essere versata esclusiva-
mente con bonico, secondo le indicazioni
contenute nel documento intitolato Modalit
di presentazione delle offerte disponibile
presso il professionista delegato o sul sito
www.oxanet.it.
Le offerte di acquisto dovranno essere invia-
te - entro le ore 13.00 del giorno precedente
a quello ssato per la vendita - per FAX al
nr. 0832/56.31.10.
Per informazioni: Dott. Galati Carlo Giu-
seppe - tel. Studio 0836/938454 - cell.
393/3312363 e-mail cgalati@libero.it
Il professionista delegato
Dott. Galati Carlo Giuseppe
TRIBUNALE DI LECCE
MATINO
Proc. nr.: 378/03 R.E.I.
LOTTO 1 (UNICO):
A) abitazione al piano terra, localit
Lazzarello, composta da ingresso, cucina,
soggiorno, bagno, 2 letto, doppio servizio e
ripostiglio, ampio porticato; sup. lorda com-
plessiva mq. 162,55 circa.
P.E. n. 43/95 in riferimento alla Prat. Edilizia
610/1986. Concessione edilizia in sanatoria
presentata in data 28/06/1986 - n. prot. 5923
rilasciata in data 30/10/1995.
Il porticato sui lati Nord ed Ovest dellabita-
zione stato realizzato abusivamente.
B) terreno agricolo, circostante labitazione
di cui alla lett. A), della supercie complessi-
va di circa mq 934. Destinazione urbanistica:
zona omogenea E/5 Agricola. Sul terreno
sono stati realizzati abusivamente, in ade-
renza allabitazione di cui alla lettera A), due
vani della sup. complessiva di circa mq. 110,
adibiti a macelleria e stalla.
Si ricorda che possibile presentare do-
manda di permesso in sanatoria, qualora
ne ricorrano i presupposti, entro centoventi
giorni dalla notica del decreto emesso dalla
autorit giudiziaria.
Prezzo base: 24.000,00
Rilancio minimo: 1.000,00
Cauzione: 10.000,00
Data Vendita: 14/10/2011 Ore: 10.45 per la
vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, per la vendita con incanto, alle
stesse condizioni.
La cauzione dovr essere versata esclusiva-
mente con bonico, secondo le indicazioni
contenute nel documento intitolato Modalit
di presentazione delle offerte disponibile
presso il professionista delegato o sul sito
www.oxanet.it.
Le offerte di acquisto dovranno essere invia-
te - entro le ore 13.00 del giorno precedente
a quello ssato per la vendita - per FAX al
nr. 0832/56.31.10.
Info: dr. Luigi Mangione - Tel. 0836 -
42.63.62 oppure consultare il sito internet
www.oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
MATINO-CASARANO
Nr. Proc. 248/10
LOTTO 2: Piena propriet per la quota di
1000/1000 relativamente ad un terreno sito
nel comune di Matino (Le). Il terreno svilup-
pa una supercie di circa mq. 2.093,00 e
ricade, secondo quanto previsto dal vigente
Programma di Fabbricazione, in zona D3
- area di centro direzionale, area in cui i
terreni sono destinati quindi ad attivit com-
merciali e direzionali ed hanno le seguenti
principali Norme Tecniche di Attuazione:
- supercie minima del lotto mq. 1.000,00;
- Indice di fabbricabilit fondiaria: 3 mc/mq;
- Rapporto di copertura 25 % massimo;
- Altezza massima 10,00 ml per un massimo
di tre piani;
- Lunghezza massima complessiva del
corpo di fabbrica di 40,0 ml. Il rilascio della
Concessione edilizia subordinato alla
redazione ed approvazione di piani di lottiz-
zazione o piani quadro. Allo stato attuale,
la zona interessata sprovvista dei piani
suddetti, pertanto preclusa qualsiasi forma
di costruzione. Una parte della supercie del
terreno pari a circa mq. 480, costituisce area
di sedime in un progetto per la realizzazione
di unopera di scavalco ferroviario; la proget-
tazione ancora allo stato preliminare.
Prezzo Base: 70.000,00 (oltre oneri
come per legge),
Rilancio Minimo: 1.000,00,
Cauzione: 10.000,00
LOTTO 3: Piena propriet per la quota di
1000/1000 relativamente ad una abitazio-
ne con annesso terreno agricolo sito nel
comune di Matino (Le). Labitazione sita in
agro di Matino, alla contrada Lazzarello, non
riporta variazioni rispetto al progetto di cui
alla Concessione Edilizia in sanatoria (Legge
n. 47/1985), ed alla planimetria depositata
presso lAgenzia del Territorio di Lecce.
Lunit immobiliare si sviluppa interamente
al piano terra, ha una supercie coperta
pari a mq. 109,601 per labitazione e di mq.
97,25 per il porticato, ed composta da un
ingresso-soggiorno, da un tinello-pranzo, da
un ripostiglio, da due camere da letto, da un
bagno, da un w.c., oltre al porticato coperto
antistante. Il terreno agricolo annesso allabi-
tazione suddetta, sviluppa una supercie di
circa mq. 4.715,00 e ricade, secondo quanto
previsto dal vigente Programma di Fabbrica-
zione nella zona omogenea E5 - Agricola,
ed ha le seguenti principali Norme Tecniche
di Attuazione:
- Lindice fondiario per le residenze sia con-
tenuto entro il limite di 0,03 mc/mq.;
- Gli edici non devono comprendere pi di
due piani ed osservare la distanza minima
dalle strade non inferiore a ml. 20,00, salvo
quanto previsto, per maggiori distanze dal
D.M. 1.4.1968 n. 1404;
- Laltezza massima dei fabbricati ml. 7,00;
- I distacchi minimi tra fabbricati di ml. 14,00
e dai conni ml. 8,00.
Prezzo Base: 105.000,00 (oltre oneri
come per legge),
Rilancio Minimo: 1.000,00,
Cauzione: 20.000,00
LOTTO 4: Piena propriet per la quota di
1000/1000 relativamente ad un terreno
agricolo sito nel comune di Matino (Le)- Il
terreno agricolo coltivato ad uliveto e svi-
luppa una supercie di circa mq. 2.437,00 e
ricade secondo quanto previsto dal vigente
Programma di Fabbricazione nella zona
omogenea E5 - Agricola, ed ha le seguenti
principali Norme Tecniche di Attuazione:-
Lindice fondiario per le residenze sia conte-
nuto entro il limite di 0,03 mc/mq.;
- Gli edici non devono comprendere pi di
due piani ed osservare la distanza minima
dalle strade non inferiore a ml. 20,00, salvo
quanto previsto, per maggiori distanze dal
D.M. 1.4.1968 n. 1404;
- Laltezza massima dei fabbricati ml. 7,00;
- I distacchi minimi tra fabbricati di ml. 14,00
e dai conni ml. 8,00.
Prezzo Base: 12.500,00 (oltre oneri
come per legge),
Rilancio Minimo: 500,00,
Cauzione: 5.000,00
LOTTO 5: Piena propriet per la quota di
1000/1000 relativamente ad un terreno
agricolo sito nel comune di Casarano (Le)
Il terreno agricolo coltivato a seminati-
vo e sviluppa una supercie di circa mq.
4.264,00, ricade in zona E4 (art. 4.3.5.2
N.T.A.) - salvaguardia del mosaico agricolo,
dove sono consentiti interventi di restauro,
risanamento conservativo, demolizione sen-
za ricostruzione, oltre ad interventi di ristrut-
turazione o di trasformazione. Sub-sistema
V4 (art. 4.2.5.13 N.T.A.) - matrice agricola a
mosaico - Larea considerata una zona ad
elevata attitudine agricola e quindi saranno
da favorire tutti gli interventi atti a mantenere
e potenziare questo uso, compatibilmente
con la salvaguardia ambientale La particelle
ricadono allinterno della perimetrazione
(alta pericolosit idraulica) del Piano Assetto
Idrogeologico approvato dal comitato Istitu-
zionale dellAutorit del Bacino della Puglia
in data 17/10/2007.
Prezzo Base: 10.000,00 (oltre oneri
come per legge),
Rilancio Minimo: 500,00,
Cauzione: 5.000,00
Lofferta dacquisto deve essere inviata per
fax al numero 0832/563110
CAUZIONE DA VERSARE MEDIANTE
BONIFICO (bancario o postale) secondo le
indicazioni contenute nel documento intito-
lato Modalit di presentazione delle offerte
disponibile sul sito Oxanet.
Vendita: 17/11/2011 ore 09,00 per la ven-
dita senza incanto. Immediatamente dopo
si proceder alla vendita CON incanto alle
stesse condizioni
Informazioni: dott. Pierantonio Cicirillo tel.
0832/316757 oppure consultare il sito inter-
net www.Oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
NARDO
Proc. N 422/09 R.g.e.
LOTTO UNICO: Piena propriet per 1/1
relativamente a civile abitazione e locale de-
posito siti nel comune di Nard (LE) alla Via
Sambiasi 28 e Via Tafurelle 4. Labitazione,
con acceso da via Sambiasi n. 28, si svilup-
pa interamente al piano primo, sviluppa una
supercie lorda complessiva di circa 160,42
mq, oltre a circa 29,80 mq relativi al piano
ammezzato, circa 7,40 mq di balconi e circa
20 mq relativi alla scala di accesso al piano.
Risulta composta da: ingresso, salotto,
cucina, pranzo, bagno, w.c, 2 letti, lavan-
deria nestrata, piccolo studio, ripostiglio,
ammezzato e terrazzo di utilizzo esclusivo. Il
locale posto al piano terra, con accesso da
Via Tafurelle, sviluppa una supercie lorda
complessiva di circa 97,30 mq si compone di
un ampio locale garage, un locale adibito a
deposito e un disimpegno nel quale localiz-
zata una scala che porta ad una mansarda.
Pratica edilizia n.45, C.E.C del 13/04/1987;
Pratica edilizia n.18 C.E.C del 06/02/1990,
entrambe riguardanti il rifacimento del solaio
del vano scala. Risultano difformit ed abusi
in parte sanabili. La domanda di permesso
in sanatoria dovr essere presentata entro
120 giorni dalla notica del decreto emesso
dallautorit giudiziaria.
LOTTO Unico
PREZZO BASE . 135.000,00
RILANCIO MINIMO . 1.000,00
CAUZIONE . 20.000,00
CAUZIONE TRAMITE BONIFICO - PRE-
SENTAZIONE OFFERTA PER FAX
Vendita senza e con incanto del
25.11.2011 ore 10,30, G.E. dott. Massimo
Orlando, professionista delegato dott. Marco
M. MANCO - Tel. 0833/233882.
TRIBUNALE DI LECCE
OTRANTO
Proc. esec. n. 146/2008 R.G.Esec.
G.E. dott.ssa Carolina Elia
Data dellasta: 28/11/2011 ore 10.00
LOTTO 1:
a) 1/2 Propriet di abitazione in via V.V.M.
Morelli ang. via A. Primaldo, p.t, facente
parte di un edicio condominiale a pi piani.
Supercie lorda mq. 112,00 circa.
a
1
) 1/2 Propriet di box auto in via A. Pri-
maldo, al p. interrato. Supercie lorda mq.
23,00 circa.
P.E. n. 533/96 S del 09/05/96; C.E. n. 09/97
del 24/01/97. Abitabilit mai richiesta.
Prezzo base: . 42.332,00
Rilancio minimo: . 1.000,00
Cauzione: . 4.233,20
LOTTO 3: 1/1 Piena propriet del terreno
agricolo dalla Otranto-Uggiano la Chiesa,
si raggiunge per strada, interpoderale, sul
versante nord. Sup. catastale are 56,79.
Sul terreno risultano costruiti nel 2009 abu-
sivamente (sanabili solo se ricorrono i
presupposti previsti dalla legge): unit
immobiliare sup. lorda di mq. 73,56 circa;
locale ricovero attrezzature sup. lorda mq.
61,20 circa; localetti ricovero animali sup.
lorda di mq. 42,00 circa
Destinazione urbanistica: zona E
1
Agricola
produttiva normale, con vincolo paesaggi-
stico. Costruibile per mc/mq. 0,03 su lotto
minimo di mq. 30.000.
Sul bene in oggetto grava sequestro pe-
nale eseguito dal Corpo Forestale dello Sta-
to Stazione di Otranto del 20/10/09 convali-
dato dal P.M. della Procura della Repubblica
di Lecce in data 22/10/09.
Prezzo base: . 33.047,00
Rilancio minimo: . 1.000,00
Cauzione: . 3.304,70
Su tutti i lotti, successivamente alliscrizio-
ne di ipoteca giudiziale del 29/12/06 al n.
8789 part., stata trascritta la costituzione
di Fondo patrimoniale il 13/10/07 al n. 28345
part..
Data della vendita 28/11/11 ore 10 per la
v.s.i. nonch per la v.c.i. alle stesse con-
dizioni.
Lofferta dacquisto deve essere inviata per
fax al numero 0832/563110
Il versamento della cauzione dovr essere
effettuato esclusivamente con bonico.
Info dr. G. Schiavone tel. 339/5869875 o
www.oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
SAN PIETRO IN LAMA
PROC. ES. N. 490/10
LOTTO UNICO: Piena propriet per la quota
1000/1000 di civile abitazione sita in San
Pietro in Lama (Lecce) alla via Bonaventura
da Lama n 27. Limmobile composto da
tre vani al piano terra e tre vani al piano
primo (di cui uno molto piccolo) al quale si
accede attraverso un vano scala interno, per
una supercie lorda complessiva di circa mq.
113,79.
Pur prevedendo la zona, fabbricati a due
piani fuori terra (piano terra e primo piano),
sono in corso di realizzazione ulteriori due
vani al secondo piano senza autorizzazione.
stata, inoltre, realizzata al piano terra,
senza autorizzazione, una sopraelevazione
di circa cm. 90 in corrispondenza del vano 2,
non garantendo cos laltezza minima abita-
bile di mt. 2,70.
Limmobile regolarizzabile mediante il
ripristino dello stato dei luoghi prevedendo la
demolizione del piano secondo e della so-
praelevazione di circa cm. 90 al piano terra
in contrasto con le norme edilizie in vigore.
Pratiche edilizie: limmobile stato realizzato
in epoca anteriore al 1950.
Esistono difformit catastali.
Limmobile identicato nel N.C.E.U. al:
- fg. 2 p.lla 495 sub. 1 cat. A/5 cl. 3 vani 1,5
posto al piano 1 - rendita: . 45,71;
- fg. 2 p.lla 495 sub. 2 cat. A/5 cl. 1 vani 2
posto al piano T - rendita: . 44,42.
Prezzo base . 44.002,45 (oltre oneri
come per legge)
Rilancio minimo . 1.000,00
Cauzione . 10.000,00
I predetti beni sono meglio descritti nella
relazione di stima a rma delling. Massi-
mo Tessitore, che deve essere consultata
dallofferente, ed alla quale si fa espresso
rinvio anche per tutto ci che concerne lesi-
stenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi
titolo gravanti sui beni.
La cauzione si versa con bonico secondo le
indicazioni contenute nel documento intitola-
to Modalit di Presentazione delle Offerte
disponibile sul sito www.oxanet.it. Lofferta di
acquisto deve essere inviata per fax entro le
ore 13,00 del giorno precedente a quello s-
sato per la vendita al numero: 0832/563110.
Data della Vendita: 21/11/2011 Ore: 10.30
Vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, vendita con incanto alle stesse
condizioni.
INFORMAZIONI: dott. Donato Vergari n tel.
0836/423027 oppure consultare il sito www.
oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
SECLI
Proc. nr.: 374/09 R.E.I.
Lotto unico: fabbricato in via Giudecca n.
41, piano terra, composto da un unico vano
con volta in pietra leccese e scala di perti-
nenza, in comune con altra propriet, che
conduce al lastricato solare. Il fabbricato, di
vecchia costruzione, stato recentemente
ristrutturato. Sup. interna mq. 17,5 circa,
sup. complessiva coperta, inclusa la scala di
pertinenza comune, mq. 32 circa.
Non sono state riscontrate pratiche edilizie.
Prezzo base: 7.300,00
Rilancio minimo: 500,00
Cauzione: 2.000,00
Data Vendita: 27/10/2011 Ore: 09.30 per la
vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, per la vendita con incanto, alle
stesse condizioni.
La cauzione dovr essere versata esclusiva-
mente con bonico, secondo le indicazioni
contenute nel documento intitolato Modalit
di presentazione delle offerte disponibile
presso il professionista delegato o sul sito
www.oxanet.it.
Le offerte di acquisto dovranno essere invia-
te - entro le ore 13.00 del giorno precedente
a quello ssato per la vendita - per FAX al
nr. 0832/56.31.10.
Info: dr. Luigi Mangione - Tel. 0836 -
42.63.62 oppure consultare il sito internet
www.oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
SPECCHIA
PROC. ESEC. IMM. N. 408/07 R.G.E.
Giudice dellesecuzione:
Dott.ssa Carolina Elia.
Lotto 2 - Specchia
Piena propriet per la quota di 1000/1000
di terreno agricolo sito in Specchia (Lecce)
localit Palmente. Supercie complessiva
di circa mq 920.
Identicato al catasto terreni: partita 12059
foglio 7 mappale 196 qualit uliveto, classe
1, supercie catastale 920 mq, - reddito
agrario: euro 2,61, - reddito domenicale:
euro 3,09.
Lotto 3 - Tricase
Piena propriet per la quota di 1000/1000
di terreno agricolo sito in Tricase (Lecce)
localit Monti. Supercie complessiva di
circa mq 683.
Identicato al catasto terreni: partita 2983
foglio 1 mappale 202 qualit Ficheto, classe
3, supercie catastale 683 mq, - reddito
agrario: 2,47, - reddito domenicale: 2,47.
LOTTO 2
PREZZO BASE ridotto di 2.640,00
RILANCIO MINIMO 500,00
CAUZIONE 1.000,00
LOTTO 3
PREZZO BASE ridotto di 2.450,00
RILANCIO MINIMO 500,00
CAUZIONE 1.000,00
Vendita senza e con incanto: 31 ottobre
2011 ore 12.00, presso laula n. 12 del
Tribunale Civile di Lecce alla Via Brenta.
Istruzioni e moduli per partecipare allasta
su www.oxanet.it, per ulteriori informazioni
contattare il professionista delegato.
Professionista delegato: Dott. Gianluigi
Vitellio, tel. 0832.307530
TRIBUNALE DI LECCE
TAURISANO
Proc. nr.: 684/92 R.E.I.
LOTTO 6: Fondo denominato
Palmentello di are 58.30 su cui insistono,
oltre ad alcuni alberi di ulivo:
1) un complesso di serre, in cattivo stato
di conservazione, della supercie coperta
complessiva di circa mq. 3.600, attualmente
utilizzato per la coltivazione di rose.
P.E. n. 236/82 - concessione edilizia rilascia-
ta in data 09/02/1983;
2) un fabbricato composto da:
a) locale deposito-garage al piano terra, in
cattivo stato di conservazione, della super-
cie utile di circa mq. 50;
b) locale deposito-garage al piano semin-
terrato, in cattivo stato di conservazione,
della supercie utile di circa mq. 180;
c) abitazione al piano rialzato, allo stato
rustico, di 5 vani ed accessori, con porticato
coperto e scala coperta che conduce alla
terrazza e ad un vano di pertinenza sito al
piano primo.
P.E. n. 216/78 - concessione edilizia rila-
sciata in data 16/11/1978; P.E. n. 29/85
presentata in data 18/02/1985, rilasciata in
data 04/06/1985.
Sono presenti abusi edilizi. E possibile pre-
sentare domanda di permesso in sanatoria,
qualora ne ricorrano i presupposti, entro
centoventi giorni dalla notica del decreto
emesso dalla autorit giudiziaria;
3) Un pozzo artesiano.
Prezzo base: 63.375,00
Rilancio minimo: 1.000,00
Cauzione: 15.000,00
Data Vendita: 14/10/2011 Ore: 11.00 per la
vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, per la vendita con incanto, alle
stesse condizioni.
La cauzione dovr essere versata esclusiva-
mente con bonico, secondo le indicazioni
contenute nel documento intitolato Modalit
di presentazione delle offerte disponibile
presso il professionista delegato o sul sito
www.oxanet.it.
Le offerte di acquisto dovranno essere
inviate - entro le ore 13.00 del giorno
precedente a quello ssato per la vendita
- per FAX al nr. 0832/56.31.10.
Info: dr. Luigi Mangione - Tel. 0836 -
42.63.62 oppure consultare il sito internet
www.oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
TAURISANO
Proc. Esec. n. 254/07
LOTTO 1: Piena Propriet per la quota di
1/2 relativamente ad abitazione a piano terra
in stato di degrado ed abbandono, alla Via
Vicinale Macchie n. 9-11, con terreno circo-
stante sito nel Comune di Taurisano (LE).
Composto da:
- fabbricato a piano terra in stato di completo
abbandono con materiale copertura veranda
in amianto; sviluppa una supercie lorda
complessiva di circa mq 115,72. NCEU fo-
glio 7, mappale 1791 categoria A/4, classe 3,
composto da vani 5,5, Via Vicinale Macchie,
posto al piano terra, - rendita: . 241,44.
- terreno con alberi di ulivo, localit Spani.
Sviluppa una supercie lorda complessiva di
circa mq 2.000. NCT foglio 7 mappale 333
uliveto, classe 1, della supercie catastale
di are 20,00, - rendita: rd . 7,5 ra .6,20.
- terreno con alberi di ulivo, localit Spani.
Sviluppa una supercie lorda complessiva
di circa mq 408. NCT foglio 7, mappale
1202 seminativo, classe 2, della supercie
catastale di are 04.08, - rendita: rd . 2,00
ra . 1,37
Non sono state riscontrate difformit urbani-
stico edilizie.
Prezzo Base: 11.100,00
Rilancio Minimo: 1.000,00
Cauzione: 1.500,00
Loperazione di vendita soggetta ad IVA
al 20% se laggiudicatario non soggetto
passivo.
Data della vendita senza incanto ed imme-
diatamente dopo per la vendita con incanto
alle stesse condizioni: 24/10/2011, ore 11.00
Per ulteriori informazioni: Dott.ssa Sabrina
Valentino, tel studio 0832/316808 - cell.
335/8145347. Oppure consultare il sito inter-
net www.Oxanet.it
LOTTO 2: Piena propriet per la quota di
1/2 relativamente a terreno agricolo sito nel
Comune di Taurisano (LE) -, Via per Acqua-
rica Del Capo a circa 2 Km da Taurisano,
denominato Calia, conna da un lato con
Via provinciale per Acquarica Del Capo,
dallaltro con una strada vicinale asfaltata,
gli altri due lati non delimitati da muretto, con
altra propriet. Supercie complessiva di
circa mq 2154.
Identicato in catasto: foglio 22, mappale
103, uliveto, classe 2, - rendita: rd . 7,23
ra . 5,56.
Prezzo Base: 1.200,00
Rilancio Minimo: 100,00
Cauzione: 200,00
Loperazione di vendita soggetta ad IVA
al 20% se laggiudicatario non soggetto
passivo.
Data della vendita senza incanto ed imme-
diatamente dopo per la vendita con incanto
alle stesse condizioni: 24/10/2011, ore 11.00
Per ulteriori informazioni: Dott.ssa Sabrina
Valentino, tel studio 0832/316808 - cell.
335/8145347. Oppure consultare il sito inter-
net www.Oxanet.it.
LOTTO 3: Piena Propriet per la quota di
1000/1000 relativamente a fabbricato con
ampio garage sito in comune di Taurisano
(LE), Via F. Crispi n. 174 e n. 176. Composto
ampio locale ad uso garage posto al piano
terra sviluppa una supercie lorda comples-
siva di circa mq 347,52.
Il posto auto costituito da un piano fuori
terra adibito ad ampio locale garage e vano
scala che immette al vano terrazza. Il garage
per una met circa con copertura piana
a solaio tradizionale, laltra (mq. 136 circa)
con copertura con lamiera gracata. Ledicio
stato costruito nel 1985, ristrutturato nel
1993.
Identicato in catasto:
- Foglio 12, mappale 2187, subalterno 1-4,
categoria C/6, classe 3, della supercie
catastale di mq 129, posto al piano terra, -
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 14
rendita: . 199,87, - via F. Crispi n. 174
- Foglio 12, mappale 2187, subalterno 2, ca-
tegoria lastricato solare, via F. Crispi n. 176.
Limmobile deve essere nuovamente ac-
catastato in quanto stato effettuato un
ampliamento autorizzato con concessione in
sanatoria, la supercie aumentata.
Non sono state riscontrate difformit urbani-
stico-edilizia.
Prezzo Base: 65.500,00
Rilancio Minimo: 2.000,00
Cauzione: 6.500,00
Loperazione di vendita soggetta ad IVA
al 20% se laggiudicatario non soggetto
passivo.
Data della vendita senza incanto ed imme-
diatamente dopo per la vendita con incanto
alle stesse condizioni: 24/10/2011, ore 11.00
Attenzione: Il versamento della cauzione
dovr essere effettuato esclusivamente me-
diante bonico (bancario o postale) e lofferta
di acquisto dovr essere inviata, entro le ore
13:00 del giorno (anche se festivo) prece-
dente a quello ssato per la vendita, per fax
al n. 0832/563110, secondo le istruzioni, uti-
lizzando i moduli disponibili su www.oxanet.it
Per ulteriori informazioni: Dott.ssa Sabrina
Valentino, tel studio 0832/316808 - cell.
335/8145347. Oppure consultare il sito inter-
net www.Oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
TAVIANO
Proc. nr.: 566/08 R.E.I.
Lotto unico: appartamento in via R.
Margherita n. 8, al piano primo, composto
da: vano scala, ingresso, corridoio, soggior-
no, pranzo, cucina, studio, 2 letto, 2 bagni,
per una supercie lorda complessiva di circa
mq. 210,62, oltre a terrazza di circa mq.
99,46 e balcone di circa mq. 17,28.
P.E.: licenzia edilizia n. 77 del 14/05/73, n.
prot. 2596, rilasciata il 04/09/73.
P.E.: condono edilizio n. 827 del 25/08/86,
n. prot. 11257. La pratica di condono edilizio
non stata ancora denita per mancanza di
documentazione integrativa.
Sono presenti difformit catastali.
Prezzo base: 55.700,00
Rilancio minimo: 1.000,00
Cauzione: 15.000,00.
Data Vendita: 20/10/2011 Ore: 11.45 per la
vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, per la vendita con incanto, alle
stesse condizioni.
La cauzione dovr essere versata esclusiva-
mente con bonico, secondo le indicazioni
contenute nel documento intitolato Modalit
di presentazione delle offerte disponibile
presso il professionista delegato o sul sito
www.oxanet.it.
Le offerte di acquisto dovranno essere invia-
te - entro le ore 13.00 del giorno precedente
a quello ssato per la vendita - per FAX al
nr. 0832/56.31.10.
Info: dr. Luigi Mangione - Tel. 0836 -
42.63.62 oppure consultare il sito internet
www.oxanet.it.
TRIBUNALE DI LECCE
TRICASE
PROC. ES. N. 972/09
LOTTO UNICO: Piena propriet per la quota
di 500/1000 di locale commerciale sito in
Tricase (Le) alla via Tito Schipa angolo Via
Paolo Thaon de Revel. Il locale in esame
parte di un pi ampio locale sempre de-
stinato ad attivit commerciale, al quale
direttamente collegato tramite due aperture
ed composto da un unico ambiente (par-
zialmente soppalcato) e da un servizio igie-
nico. Si sviluppa interamente al piano terra e
sviluppa una supercie lorda complessiva di
circa 50,00 mq..
Esistono difformit catastali.
Pratiche edilizie:
- P.E. n 224/88: Concessione edilizia n
3003 riferita a Modica interna e variante
di prospetto e destinazione duso rilasciata
in data 03/11/88 - Concessione edilizia n
276-4842 riferita a Variante al piano terra
e variante di prospetto rilasciata in data
21/04/89. A seguito dei suddetti lavori ed alla
presentazione del collaudo statico, nonch
dellaccatastamento dellimmobile, stato
rilasciato in data 12/05/89 il Permesso di
abitabilit o di uso.
- P.E. n 152/07: Permesso di costruire n
126/2008 rilasciato in data 08/08/08 e riferito
a lavori di Modiche al fabbricato per uso
commerciale. Autorizzazione di agibilit rila-
sciata in data 13/10/08.
Identicato nel N.C.E.U. al:
- fg 31 p.lla 436 sub 4 cat. C/1 cl. 3 consi-
stenza mq. 50 rendita .1.143,95 piano T.
Prezzo base . 35.000,00 (oltre oneri
come per legge)
Rilancio minimo . 1.000,00
Cauzione . 8.000,00
Il predetto bene meglio descritto nella rela-
zione di stima a rma delling. Paolo De Masi
del 16/06/2011, che deve essere consultata
dallofferente, ed alla quale si fa espresso
rinvio anche per tutto ci che concerne lesi-
stenza di eventuali oneri e pesi a qualsiasi
titolo gravanti sui beni.
La cauzione si versa con bonico secondo le
indicazioni contenute nel documento intitola-
to Modalit di Presentazione delle Offerte
disponibile sul sito www.oxanet.it. Lofferta di
acquisto deve essere inviata per fax entro le
ore 13,00 del giorno precedente a quello s-
sato per la vendita al numero: 0832/563110.
Data della Vendita: 17/11/2011 Ore: 10.00
Vendita senza incanto nonch, immediata-
mente dopo, vendita con incanto alle stesse
condizioni.
INFORMAZIONI: dott. Donato Vergari n tel.
0836/423027 oppure consultare il sito www.
oxanet.it.
MODALITA E CONDIZIONI RIGUARDAN-
TI LA GENERALITA DELLE VENDITE
DELEGATE E INDELEGATE (salvo quanto
diversamente disposto nei singoli estratti
di avviso)
I - VENDITE SENZA INCANTO
Offerta. a) Lofferta, irrevocabile salvi i casi
dellart.571 co.3, dovr essere presentata,
nel luogo e nel termine indicati nellestratto di
avviso, mediante deposito, anche ad opera
di persona diversa dallofferente, di busta
chiusa, allesterno della quale dovranno
risultare il giorno per lesame delle offerte, il
nome delleventuale professionista delegato
nonch il nome (previa identicazione) di
colui che materialmente deposita la busta.
b) Lofferta dovr contenere: b.1) cognome,
nome, luogo e data di nascita, codice scale/
partita i.v.a., domicilio, stato civile, recapito
telefonico di chi sottoscrive lofferta (il quale
avr altres lonere di presentarsi il giorno
ssato per lesame delle offerte ai ni della
partecipazione alleventuale gara prevista
dalla legge). In caso di offerente coniugato in
regime di comunione dei beni, vanno indicati
anche i corrispondenti dati del coniuge. In
caso di offerente minorenne, lofferta va
sottoscritta dai genitori previa autorizzazione
del giudice tutelare; b.2) dati identicativi del
bene a cui si riferisce lofferta; b.3) prezzo
offerto, non inferiore al prezzo base indicato
nellordinanza di vendita; b.4) termine, non
superiore a sessanta giorni dallaggiudica-
zione, per il versamento del saldo del prezzo
e degli ulteriori oneri, diritti e spese conse-
guenti alla vendita; in mancanza di indicazio-
ne, il termine si intender di sessanta giorni;
b.5) la dichiarazione espressa di avere preso
visione della perizia di stima; b.6) ogni altro
elemento utile alla valutazione dellofferta;
Cauzione. Con lofferta dovr essere versata
cauzione mediante inserimento nella busta
di uno o pi assegni circolari non trasferibili
intestati a Poste Italiane S.p.A. o al delegato,
di importo complessivo pari al 10% del prez-
zo offerto;
Inefcacia dellofferta. Sar inefcace loffer-
ta: a) pervenuta oltre il termine ssato per la
presentazione; b) inferiore al prezzo base; c)
non accompagnata dalla cauzione.
Esame delle offerte e deliberazione sulle
stesse. Lesame delle offerte e la delibe-
razione sulle stesse avverranno, presso la
cancelleria o presso il luogo stabilito dal de-
legato, il giorno non festivo immediatamente
successivo alla scadenza del termine ssato
nellestratto per la presentazione delle offer-
te, allora ivi indicata. In caso di pluralit di
offerte valide, si proceder a gara sulla base
dellofferta pi alta.
II -VENDITE CON INCANTO.
Casi di vendita allincanto. Nei casi di cui
allart. 569 co.3 c.p.c., si proceder alla
vendita con incanto, allo stesso prezzo base
gi determinato per la vendita senza incanto
e con i rilanci minimi determinati dal G.E. o
dal delegato, nello stesso luogo ssato per la
vendita senza incanto, nel giorno e nellora
indicati nellestratto dellavviso di vendita.
Cauzione. Per offrire allincanto sar ne-
cessario depositare nel luogo e nel termine
indicati nellestratto di avviso, una somma,
a titolo di cauzione, pari al 10% del prezzo
base dasta, mediante deposito di assegno
circolare non trasferibile intestato a Poste
Italiane S.p.A. o al delegato.
Svolgimento dellincanto e aggiudicazione.
La vendita allincanto e laggiudicazione
avverranno secondo quanto previsto dagli
artt.579 e segg. c.p.c. . In caso di offerte
dopo lincanto, alla nuova gara potr essere
ammesso, oltre allofferente in aumento,
allaggiudicatario e agli offerenti al prece-
dente incanto, anche chiunque altro vi abbia
interesse, previo versamento o integrazione
della cauzione nella misura di legge;
III - ALTRE MODALITA E CONDIZIONI
Fondo spese. Nel stesso termine stabilito
per il pagamento del prezzo, laggiudicata-
rio dovr depositare un fondo spese, pari
al 20% del prezzo di aggiudicazione (salve
integrazioni), a copertura delle spese poste
a suo carico. In particolare sono a carico
dellaggiudicatario le spese necessarie al pa-
gamento delle imposte, alla voltura e alla tra-
scrizione del decreto di trasferimento nonch
gli onorari per la cancellazione di iscrizioni
ipotecarie e di trascrizioni di pignoramenti.
Finanziamenti. I partecipanti alle vendite
hanno la possibilit di ottenere nanziamen-
ti da banche convenzionate, il cui elenco
aggiornato disponibile sul sito Internet
www.abi.it;
Condizioni di vendita. La vendita: a) ha luogo
nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano
i beni, con tutte le eventuali pertinenze,
accessioni, ragioni ed azioni, servit attive e
passive; b) a corpo e non a misura, sicch
eventuali differenze di misura non potranno
dar luogo a risarcimenti, indennit o riduzioni
di prezzo; c) non soggetta alle norme
concernenti la garanzia per vizi o mancanza
di qualit, sicch eventuali vizi, mancanza di
qualit, difformit e oneri di qualsiasi genere
(es. oneri urbanistici, spese per ladegua-
mento di impianto alle leggi vigenti, spese
condominiali non pagate dal debitore), anche
se occulti, inconoscibili o comunque non evi-
denziati in perizia, non potranno dar luogo a
risoluzioni, risarcimenti, indennit o riduzioni
di prezzo, essendosi di ci tenuto conto nella
valutazione dei beni.
Rinvio. Per tutto quanto non previsto si appli-
cano le vigenti disposizioni di legge.
TRIBUNALE DI LUCERA
SEZ. DI APRICENA
Il notaio Luciano Mattia Follieri di Lucera,
delegato dal Giudice Istruttore nel giudizio
divisionale N. 49/2009, avvisa che si terr
in Lucera (FG), Via San Domenico, 105,
piano rialzato, il 22/11/2011, ore 12 (dodici),
ludienza per la deliberazione sulle offerte
nella vendita senza incanto, a norma degli
artt. 570 e segg. c. p. c., per unico lotto com-
prendente:
- Intero quarto piano delledicio Residence
Edildea sito in LESINA (FG), localit Marina
di Lesina, Viale Mercurio n. 37, interno 16,
composto da un appartamento ed un lastrico
solare, per 5,5 vani catastali, oltre accessori;
comprende due box in piano interrato, interni
13 e 14.
Al prezzo base di Euro 103.240.
Maggiori informazioni possono essere acqui-
site presso i siti Internet www.portaleaste.
com e www.tribunaledilucera.net ove sono
reperibili lordinanza di delega, lavviso di
vendita e la relazione dellesperto.
Lucera, 1/8/2011
Nelle vendite senza incanto le offerte
dovranno essere depositate in cancelleria,
entro le ore 12 del giorno precedente quello
ssato per la gara, in busta chiusa contenen-
te lindicazione del bene al quale si riferisce
lofferta, i dati anagraci completi delloffe-
rente, il prezzo offerto, ed una somma pari al
25% del prezzo base: di cui il 10% a titolo di
cauzione ed il 15% quale anticipo sulle spe-
se. La busta non deve contenere altra indi-
cazione oltre ad un motto o uno pseudonimo
dellofferente, il nome del Giudice e la data
della vendita, Nessuna altra indicazione (nu-
mero o nome della procedura o altro) deve
essere apposta sulla busta. Lofferta deve
rimanere segreta. Ulteriori informazioni po-
tranno essere assunte presso la Cancelleria
dellUfcio Esecuzioni Immobiliari Palazzo di
Giustizia, via Marche, piano IV. Info: www.
tribunaleditaranto.net
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 5/07 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Martina Franca, Via
Madonna Piccola Coop. Azzurra, E/4. Piena
propriet dellintero appartamento al p. 3,
int. 5, di sup. lorda pari a mq. 113,80 (oltre
a mq. 16,55 di balconi) e una sup. netta di
mq. 91,60. In catasto Fg. 132, p.lla 548, sub.
5, cat. A/3, cl. 3, vani 6,5, r.c. Euro 671,39.
Occupato dai proprietari che vi hanno la resi-
denza. Privo di certicato di abitabilit.
Prezzo base: Euro 160.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo base.
Lotto 2 - Comune di Taranto-Lama, Via
Lama (ex Gandoli), 218. Piena propriet
dellintero fabbricato (due unit immobiliari
destinate a casa famiglia) con terreno di
pertinenza della sup. di mq. 2940,00, ai p.
seminterrato, T e 1, della cons. compl. di
27 vani cat.li. N.C.E.U.: Fg. 298, p.lla 472,
sub. 10, cat. A/7, cl. 4, vani 18, r.c. Euro
2.649,42, fg. 298, p.lla 472, sub. 9, cat. A/7,
cl. 4, vani 9, r.c. Euro 1.324,71. N.C.T.: fg.
298, p.lla 472, Ente Urbano di area 29,40.
Concesso in locazione e adibito a Casa al-
loggio in forza di 2 separati contratti di loca-
zione stipulati entrambi in data 01/07/2003.
Prezzo base: Euro 872.625,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 10.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo base.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giovanni Carrieri
(tel. 080 4805455) e su www.astegiudiziarie.
it (A171571, A171572).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 20/07 R.G.E.
Piena propriet di immobili siti Comune di
Mottola, C.da Pandaro-Fischietti: Lotto 1 -
Terreno agricolo condotto a bosco ceduo. In
Catasto Fg.17 p.lla 70, Semin. di 3 di Ha.
01.69.00. Il lotto inedicabile.
Prezzo base: Euro 10.125,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Fondo rustico della sup. di Ha
12.33.85 sono condotti parte a seminativo,
parte a pascolo e parte ad uliveto con fab-
bricato agricolo comprendente labitazione
con veranda coperta, varie stalle, enile,
vari depositi, garage e caseicio, di sup.
coperta di ca. mq. 1250,00 oltre abitazione
di mq. 161,90 e veranda coperta di mq.
61,60. In Catasto Fg. 21 p.lla 1 Seminativo
di 4 di Ha. 00.50.00 e Pasc. Cespug. di 3
di Ha. 00.09.10, ptc. 2 Seminativo di 4 di
Ha 08.06.10, ptc. 90 Seminativo di 4 di Ha
02.30.00 e Pasc. Cespug. 3 di Ha 01.38.65,
ptc. 91 Ente Urbano di Ha. 01.40.05; in cata-
sto fabbricati Foglio 21 ptc. 91 sub. 2 e ptc.
91 sub. 3. I fabbricati sono urbanisticamente
regolari ma privi di Certicato di agibilit.
Prezzo base: Euro 487.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 10.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo
(tel. 099 4508622) e su www.astegiudiziarie.
it (A171682, A171683).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 21/92 + 120/92 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Palagiano. Piena
propriet dei fondi rustici comprensivi di 2
fabbricati rurali in pessimo stato di conser-
vazione ed in parte collabenti, con accesso
dalla servit presente sulla particella n. 6
del fg. 3, riportati in catasto terreni al foglio
3 p.lle 2, 47, 48, 189, 190, 4 e fg. 2 p.lla 14.
Il fabbricato rurale individuato alla particella
190 del foglio 3, non risulta accatastato e
comprende una supercie ricadente in parte
nelle adiacenti particelle. Non risulta rilascia-
ta alcuna concessione edilizia.
Prezzo base: Euro 44.843,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Comune di Palagiano. Piena pro-
priet dei fondi rustici gravati da servit di
passaggio, riportati in catasto Terreni al fg.
3, p.lla 6 e fg. 2 p.lle 78, 12, 13, 15, 17, 49,
51, attraversati a sud dallautostrada Bari-
Taranto e dalla condotta dellAcquedotto del
Sinni.
Prezzo base: Euro 66.235,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giuseppina Lo Re
(tel. 099 4590942) e su www.astegiudiziarie.
it (A172275, A172276).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 21/08 + 244/08 R.G.E.
Piena propriet di immobili siti nel Comune
di Fragagnano:
Lotto 1 - Via C. Battisti, 78 angolo Via Piave.
Locale commerciale al p. T della sup. comm.
di mq. 106. NCEU: fg. 12, p.lla 1241, sub.
3, cat. C/1, cl. 1, cons. mq. 93, r. c. Euro
792,50. Privo di certicato di agibilit, attual-
mente libero e nel possesso degli esecutati.
Prezzo base: Euro 65.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale Euro 6.500,00.
Lotto 2 - Via Piave, 24. Locale ad uso box-
auto al p. T della sup. utile di ca. mq. 17.
NCEU: fg. 12, p.lla 1239, cat. C/6, cl. 2,
cons. mq. 17, r. c. Euro 31,61. Privo di cer-
ticato di agibilit, attualmente libero e nel
possesso degli esecutati.
Prezzo base: Euro 15.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale Euro 1.500,00.
Lotto 3 - Via Piave, 26. Appartamento al p.
1 oltre deposito su lastrico solare della sup.
comm. compl. di ca. mq. 148. NCEU: fg.
12, p.lla 1241, sub. 1, cat. A/3, cl. 2, cons.
vani 6,5, r. c. Euro 369,27. Limmobile nel
possesso degli esecutati non munito di
agibilit e dovr essere oggetto di pratica
DIA a sanatoria.
Prezzo base: Euro 130.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito cauzionale Euro 13.000,00.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Donato Semeraro
(tel. 080 4805942) e su www.astegiudiziarie.
it (A172846, A172847, A172848).
TRIBUNALE DI TARANTO
R.G.E. 38/04
CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMOBI-
LIARE SENZA INCANTO
Il Cancelliere AVVISA che il 6.10.2011, ore
9.30, nellaula di udienza del Tribunale di
Taranto, si proceder alla vendita senza
incanto del seguente immobile:
LOTTO UNICO: Piena propriet apparta-
mento in Taranto al p.T. alla via F. Cavallotti
n. 133, per una sup. interna di mq. 37 ca. In
NCEU di Taranto fg. 319, p.lla 3119, sub. 1,
cat. A/4, cl.4.
Prezzo base 16.875,00
Offerte in aumento pari o superiori ad
euro 1.000,00
Deposito a titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proce-
der alla vendita con incanto dei beni
nelludienza del 01.03.2012 ore 9.30 al
medesimo prezzo ed alle stesse condizioni
gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai
rilanci.
Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via
F.Cavallotti nr. 112, tel. 349 - 5661455.
Taranto, l
Il Cancelliere
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 39/04 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Taranto, Via Mazzini,
235. Piena propriet dellimmobile al p. 3
composto da ingresso-disimpegno, sog-
giorno, bagno, cucina, camera e ripostiglio,
per una sup. interna di ca. 63,74. N.C.E.U.:
fg.244 p.lla 282 sub.23 cons. 78 mq, Rend.
in corso di denizione. Privo del certicato di
abitabilit.
Prezzo base: Euro 17.720,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Comune di Taranto, Via Leonida,
54. Piena propriet dellappartamento al p.
2 composto da ingresso-soggiorno, cucina,
bagno e camera, per una sup. interna di ca.
54,74. N.C.E.U.: fg.319 p.lla 3592 sub. 1
Cat. A/3 cl.2, 4,5 vani. Privo del certicato
di abitabilit.
Prezzo base: Euro 30.375,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo
(tel. 099 4508622) e su www.astegiudiziarie.
it (A171653, A171654).
TRIBUNALE DI TARANTO
PROC. ES. N. 45/06
CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMO-
BILIARE
Si rende noto che nella procedura esecu-
tiva immobiliare r.g.e. n. 45/06 il giorno
20.10.2011 alle ore 9.30 col seguito, nellau-
la civile del Tribunale di Taranto, si procede-
r alla vendita senza incanto del seguente
immobile:
LOTTO UNICO Appartamento in Grottaglie
alla via Alcide De Gasperi, n.c. 7 (gi n.c.
3/A), scala A, p.t. NCEU fg 47, plla 105, sub.
35, cat. A/3. Conna con area condominiale,
vano scala e altra propriet.
Prezzo base: 70.132,50
Offerta minima in aumento: 2.000,00
Deposito a titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proce-
der alla vendita con incanto dei beni
nelludienza del 01.03.2012 ore 9.30 al
medesimo prezzo ed alle stesse condizioni
gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai
rilanci.
Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via F.
Cavallotti nr. 112, tel. 349 - 5661455.
Taranto, l
Il Cancelliere
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 59/01 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Lizzano. Piena
propriet della villetta unifamiliare porzione
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 15
del complesso residenziale sito alla via 7
traversa via Fontanelle n7, con accesso dal
civica 46 della via Arno, sviluppantesi su p.
seminterrato adibito a garage e deposito per
una sup. di mq. 58,10, p. rialzato composto
da ingresso/soggiorno, cucina, bagno e
ripostiglio, p. 1 composto da 3 camere, 2
bagni e disimpegno per una sup. utile compl.
di mq. 110,85 oltre mq. 16,20 di balconi.
N.C.E.U.: fg. 11 p.lla 1784: sub.11, cat. C/6,
cl. 2, cons. mq. 60,00, r.c. Euro 102,26;
sub.12, cat. A/3, cl. 2, cons. 7 vani, r.c. Euro
325,37. Priva di certicato di abitabilit. Dif-
formit sanabili di cui si tenuto conto nella
determinazione del prezzo base Occupata
dai debitori esecutati.
Prezzo base: Euro 61.824,15;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Teolo Parente (tel.
099 7772435) e su www.astegiudiziarie.it
(A171427).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 64/08 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Carosino, Via Di Va-
gno, 15. Piena propriet dellappartamento al
p. 2 di edicio senza ascensore, composto
da 2 camere, soggiorno, cucina-pranzo, ba-
gno, ripostiglio, disimpegno e 2 balconi, della
sup. utile compl. di mq. 108,59. In catasto
Fg. 8, p.lla 407, sub. 5, cat. a/3, cl. 3, cons.
vani 5,5, r.c. Euro 411,87. Privo di certicato
di abitabilit.
Prezzo base: Euro 69.225,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Alfonso Favat (tel.
099 4538630) e su www.astegiudiziarie.it
(A172273).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 67/00 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Duca
degli Abruzzi, 1. Piena propriet di alloggio
al p. terra composto da ingresso, disimpe-
gno, cucina, 5 camere, bagno, ripostiglio per
una sup. utile di mq. 97,63. Privo di abita-
bilit sussistono difformit edilizie sanabili.
Libero. In catasto Fg. 319, p.lla 3439, sub. 3.
Prezzo base: Euro 119.919,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 4.000,00.
Deposito cauzionale Euro 11.991,90. Ven-
dita senza incanto: 29/09/2011 ore 09.30
innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o
il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le 12 del 28/09/2011.
Eventuale vendita con incanto: 27/10/2011
ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo
aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Valentina Gigante (tel.
099 7361829) su: www.tribunaletaranto.it e
www.astegiudiziarie.it (A171851).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 116/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Palagianello, Via
F.lli Bandiera, 59. Piena propriet dellap-
partamento al p. 1, di 4 vani utili, cucina,
bagno, ripostiglio e balconi. N.C.E.U.: fg. 8,
p.lla 228, sub. 2.
Prezzo base: Euro 93.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 4.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171109).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 131/07 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Duca
di Genova, 45. Piena propriet unit immobi-
liare di ca. mq. 72, posta al p. 2, sprovvisto
di ascensore, composta di 2 vani e piccoli
accessori, in mediocre stato di manutenzio-
ne. N.C.E.U.: fg. 319, p.lla 3129, sub 6, Cat.
A/4, Cl. 5^ vani 4, R.C. Lire 860.000. Labi-
tazione munita di impianto elettrico a vista,
idrico sanitario, rete gas metano.
Prezzo base: Euro 35.100,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Adriana Canzio (tel.
099 4535591 - 0994535579 - 3707002648) e
su www.astegiudiziarie.it (A171177).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 136/93 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Taranto, Via Nettuno n.
6. Piena propriet dellappartamento al p. 1,
individuato nel N.C.E.U. al fg. 244, p.lla 399,
sub. 4, Cat. A/3, vani 4,5. Limmobile presen-
ta difformit catastali di cui si tenuto conto
nella determinazione del prezzo di stima.
Prezzo base: Euro 36.000,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Fabrizio Serrano
(tel. 099 4533769) e su www.astegiudiziarie.
it (A171359).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 145/98 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Fra-
telli Mellone, 20. Piena propriet dellimmobi-
le p. 2, sc. C, int. 16, piano 2^, composto da
ingresso, bagno, cucina, veranda, ripostiglio,
camera da letto e salone. N.C.E.U.: fg. 244,
plla 104, sub. 91, cat. A/4, CL. 4, vani 3,5
R. C. Euro 325,37. Occupato da terzi privi di
titolo opponibile alla procedura. Esiste atto
di citazione n. 8874 di reg. part. trascritto in
data 19.06.95.
Prezzo base: Euro 9.720,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Giuseppina Lo Re (tel.
099 45 90 942) e su www.astegiudiziarie.it
(A171048).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 149/08 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Palagiano, C.so
Lenne, 144/B. Piena propriet di abitazione
al p. 1 composto da ingresso-salone, 2
camere, ampia cucina, disimpegno, bagno,
ripostiglio e 3 balconi di sup. utile ca. mq. 86.
Di pertinenza: box autorimessa di ca. mq. 22
e posto auto scoperto aventi accesso dal ci-
vico 144/C. In catasto Fg. 22, p.lla 657, app.
to: sub. 78; box: sub. 76, p. auto sub. 39.
Prezzo base: Euro 114.525,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 4.000,00.
Deposito cauzionale Euro 11.452,50.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le 12 del 19/10/2011.
Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012
ore 09.30 allo stesso prezzo e medesimo
aumento. Maggiori info in cancelleria EE.II. e
c/o il custode giudiziario Avv. Valentina Gi-
gante (tel. 099 7361829) su www.tribunaleta-
ranto.it e www.astegiudiziarie.it (A171855).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 157/08 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Pulsano, Via San
Francesco, 79. Piena propriet del locale
commerciale al p. T, composto di un unico
ampio vano dal quale si accede ad un vano
deposito ed al servizio igienico per una sup.
utile interna di ca. mq.158,00. N.C.E.U.: fg.
2, p.lla 530, sub 1, cat. C/1, cl. 2, cons. mq.
153, rendita Euro 1.422,32.
Prezzo base: Euro 68.250,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo
(tel. 099 4508622) e su www.astegiudiziarie.
it (A171685).
TRIBUNALE DI TARANTO
Proc. esec. imm. 160/92 R.G.E.
CANCELLERIA DELLE ESECUZIONI IM-
MOBILIARI
AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE CON
INCANTO
Il Cancelliere, AVVISA che nella procedura
esecutiva immobiliare 160/92 R.G.E. il 13
Ottobre 2011, ore 9,30, nellaula A del Tri-
bunale di Taranto, si proceder alla vendita
con incanto dellimmobile di seguito descrit-
to. In caso di assenza di offerte ovvero ricor-
rendo alcuna delle ipotesi di cui allart. 569,
III^ comma, c.p.c.., si proceder nelle forme
di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla vendita con
incanto dei beni nelludienza del 9 Febbraio
2012, ore 9,30, al medesimo prezzo ed alle
stesse condizioni gi stabilite in relazione
alla cauzione ed ai rilanci.
DESCRIZIONE DELLIMMOBILE
LOTTO UNICO: Villa in Leporano, via Ba-
racca, al foglio 14, p.lla 834, categoria A/7,
classe 3^, vani 13,5.
Prezzo base euro 124.200,00.
Offerte in aumento pari o superiori ad
euro 4.000,00.
Cauzione . 12.420,00.
La cancellazione di eventuali iscrizioni e
trascrizioni sar a cura e spese dellaggiu-
dicatario.
Maggiori chiarimenti saranno forniti dal
Custode Avv. Fedele Moretti Via Giovinazzi
n.5 74100 Taranto Tel. 099/4533233 Fax
099/4533293 o sul sito www.astegiudiziarie.it
e www.lagazzettadelmezzogiorno.it.
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 168/86 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Massafra, Via
Bolzano, 1, C.da Santa Caterina. Piena pro-
priet delle unit immobiliari:
a) appartamento al p. 2 superiore, scala A,
composto da 5 vani utili, ingresso, corridoio,
cucinino, 2 bagni e ripostiglio. In catasto fg.
58, plla 317, sub. 7, per compl. 7 vani cat.li;
b) vano scantinati distinto dal n. 9. In catasto
fg. 58, plla 317, sub. 32, cons. mq. 11. At-
tualmente occupati dai debitori.
Prezzo base: Euro 88.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale Euro 8.850,00.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
29/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giovanni Donghia
(tel. 099 8833372) e su www.astegiudiziarie.
it (A171207).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 193/05 + 452/05 R.G.E.
Immobili siti nel Comune di Palagianello:
Lotto 1 - Via Cesare Battisti, 46. Piena pro-
priet di unit immobiliare ad uso abitazione
al p. rialzato, composto da 4 vani ed ac-
cessori, di sup. utile int. di mq. 105,00 oltre
cortile sottoposto ad uso esclusivo per ca.
mq. 85,00 e locale garage al p. seminterrato,
composto da un unico vano di ca. mq. 46,00.
In catasto fg. 8, p.lla 839, sub. 6 e sub. 3.
Prezzo base: Euro 104.000,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
3.000,00.
Deposito cauzionale Euro 10.400,00.
Lotto 2 - C.da Fontana del Fico. Piena
propriet della quota indivisa pari ad 1/2 di
terreno di mq. 2.055,00. N.C.T.: Fg. 15, p.lla
12, cl. 3.
Prezzo base: Euro 2.480,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 400,00.
Deposito cauzionale Euro 248,00.
Lotto 3 - C.da Fontana del Fico. Piena
propriet della quota indivisa pari ad 1/2 di
terreno di mq. 5.595,00. N.C.T.: Fg. 15, p.lla
146, cl. 2.
Prezzo base: Euro 6.720,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
400,00.
Deposito cauzionale Euro 672,00.
Lotto 4 - C.da Fontana del Fico. Piena
propriet della quota indivisa pari ad 1/2 di
terreno di mq. 210,00. N.C.T.: Fg. 15, p.lla
204, cl. 2.
Prezzo base: Euro 84,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 8,00.
Deposito cauzionale Euro 8,40.
Lotto 5 - C.da Fontana del Fico. Piena
propriet della quota indivisa pari ad 1/2 di
terreno di mq. 9.790,00. N.C.T.: Fg. 15, p.lla
205, cl. 2.
Prezzo base: Euro 5.920,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 400,00.
Deposito cauzionale Euro 592,00.
Lotto 6 - Comune di Palagianello, C.da
Fontana del Fico. Piena propriet della
quota indivisa pari ad 1/2 di terreno di mq.
4.547,00. N.C.T.: Fg. 15, p.lla 206, cl. 2.
Prezzo base: Euro 5.520,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 400,00.
Deposito cauzionale Euro 552,00.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Raffaele Di Ponzio
(tel. 099 7325271) e su www.astegiudiziarie.
it (A171153, A171154, A171155, A171156,
A171157, A171158).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 200/87 R.G.E.
Lotto unico - Comune di San Giorgio
Jonico, Via Lecce, 105. Piena propriet
dellappartamento, p. 4^, composto da
ingresso-soggiorno, cucina abitabile, bagno,
3 camere, ripostiglio e disimpegno per mq.
147 interni e mq. 22 esterni. N.C.E.U.: fg. 12,
plla 179, sub. 13.
Prezzo base: Euro 74.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171145).
TRIBUNALE DI TARANTO
Proc. esec. imm. 200/99 R.G.E.
CANCELLERIA DELLE ESECUZIONI IM-
MOBILIARI
AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SEN-
ZA INCANTO
Il Cancelliere, AVVISA che nella procedura
esecutiva immobiliare 200/99 R.G.E. il 6
Ottobre 2011, ore 9,30 nellaula A del Tri-
bunale di Taranto, si proceder alla vendita
senza incanto degli immobili di seguito
descritti. In caso di assenza di offerte ovvero
ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart.
569, III^ comma, c.p.c.., si proceder nelle
forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla ven-
dita con incanto dei beni nelludienza dell1
Marzo 2012, ore 9,30, al medesimo prezzo
ed alle stesse condizioni gi stabilite in rela-
zione alla cauzione ed ai rilanci.
DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI
LOTTO UNICO: Piena propriet della villa
unifamiliare costituita da piano seminterrato,
piano rialzato e piano primo facente parte
di un complesso immobiliare sito in localit
Talsano - Taranto in via Cacace n. 355. In
N.C.E.U. del Comune di Taranto al fg. n.303,
p.lla n.546, sub 11.
Prezzo base . 153.162,00
Offerte in aumento pari o superiori ad
euro . 5.000,00
Cauzione . 15.316,20
La cancellazione di eventuali iscrizioni e
trascrizioni sar a cura e spese dellaggiu-
dicatario.
Maggiori chiarimenti saranno forniti dal Cu-
stode Avv. Fedele Moretti Via Giovinazzi 5
Taranto - tel. 099/4533233 fax 099/4533293
o sul sito www.astegiudiziarie.it.
TRIBUNALE DI TARANTO
R.G.E. 200/04
CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMOBI-
LIARE SENZA INCANTO
Il Cancelliere AVVISA che il 06.10.2011
ore 9.30, nellaula di udienza del Tribunale
di Taranto, si proceder alla vendita senza
incanto del seguente immobile: Piena pro-
priet della quota indivisa del 50% dellap-
partamento sito in Castellaneta alla via San
Martino, primo piano e box sottoscala e box.
In C.F. appartamento fg 41, p.lla 62, sub. 19,
cat A/3; il box sottoscala fg 41, p.lla 62, sub.
55, cat. C/2; locale box fg 41, p.lla 62, sub.
170 cat. C/2.
Prezzo base: 42.187,00
Offerta minima in aumento: 3.000,00
Deposito a titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proce-
der alla vendita con incanto dei beni
nelludienza del 1.03.2012 ore 9.30 al
medesimo prezzo ed alle stesse condizioni
gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai
rilanci.
Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via
F. Cavallotti nr. 112, tel. 349-5661455, fax
099/4646285.
Taranto, l
Il Cancelliere
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 205/91 R.G.E.
Piena propriet di immobili siti nel Comune
di Taranto:
Lotto A - Via Duca degli Abruzzi, 113. Ap-
partamento al p. T, composto da una cucina
con annesso w.c. e una camera da letto per
una sup. utile di ca. mq. 26. In Catasto al fg.
319 p.lla 3253, sub 4, z.c. 1 cat. A/4 cl. 4
cons. 2 vani, r. c. Euro 185,92.
Prezzo base: Euro 17.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Lotto 3 - Via Duca di Genova, 6. Apparta-
mento al p. T, composto da ingresso-cucina,
un vano utile e un w.c, per una sup. utile
di ca. mq. 12. In catasto fg. 319 p.lla 2538,
sub 4, cat. A/5 cl. 4 cons. 1,5 vani, r.c. Euro
100,71.
Prezzo base: Euro 7.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 500,00.
Lotto 4 - Via Duca di Genova, 6. Immobile
al p. T, composto da un ingresso e un vano
utile per una sup. utile pari a ca. mq. 20. In
catasto al foglio 319 particella 2538 sub 2
cat. A/4 classe 4 cons. 2 vani, r. c. Euro
185,92.
Prezzo base: Euro 12.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Lotto 5 - Via Duca di Genova, 6. Immobile
al p. T, composto da un unico ambiente per
una sup. utile pari a ca. mq. 9. In catasto
al fg. 319, p.lla 2538, sub 3, cat. A/4 cl. 3
cons. 1 vani, r.c. Euro 56,81.
Prezzo base: Euro 5.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 500,00.
Lotto 6 - Via Duca di Genova, 6. Immobile
al p. T, composto da un ingresso-cucina con
annesso w.c. e un vano utile per una sup.
utile pari a ca. mq. 21,50 a cui sommare mq.
6,50 di ammezzato. In catasto fg. 319 p.lla
2538 sub 15 cat. A/4 cl. 4 cons. 2 vani, r.c.
Euro 185,92.
Prezzo base: Euro 15.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Lotto 8 - Via Duca di Genova, 6. Immobile
al p. 3; composto da un ingresso-pranzo,
una cucina e un w.c. per una sup. utile pari a
ca. mq. 23,50 e mq. 4 di balcone. In catasto
al fg. 319 p.lla 2538, sub. 13 cat. A/4 cl. 3
cons. 2,5 vani, r.c. Euro 193,67.
Prezzo base: Euro 14.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Lotto 9 - Via Duca di Genova, 6. Immobile
al p. 3, composto da ingresso, una cucina,
un ripostiglio, un vano utile e un w.c. per
una sup. utile pari a ca. mq. 38 e mq. 2,50
di balcone. In catasto al fg. 319 p.lla 2538,
sub. 10, cat. A/4, cl. 5 cons. 2,5 vani, r.c.
Euro 277,60.
Prezzo base: Euro 23.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo offer-
to per tutti i lotti.
Lo stabile di cui fanno parte gli immobili
pignorati di remota edicazione; presso
lU.T.C. di Taranto non stata rinvenuta
alcuna documentazione inerente la realizza-
zione del fabbricato. Vendita senza incanto:
29/09/2011 ore 09.30 innanzi al GE Dott.
Martino Casavola c/o il Tribunale di Taranto,
aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
28/09/2011. Eventuale vendita con incanto:
27/10/2011 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo
(tel. 099 4508622) e su www.astegiudiziarie.
it (A171546, A171547, A171548, A171549,
A171550, A171551, A171552).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 210/86 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Martina Franca, Via
Taranto, 76. Immobile con ortale circostante,
composto da 2 fabbricati, il primo una cap-
pella esistente nellortale, il secondo compo-
sto da p. interr. da deposito, p. T da locale
commerciale e p. 1 da abitazione. In catasto
Fg. 131, p.lla 154, sub.- 4, cat. C/1, cl. 2,
cons. 150 mq., r.c. Euro 1.444,63; p.lla 154,
sub. 5, cat. A/7, cl. 2, vani 8, r.c. Euro 619,75
e p.lla 217, cat. B/7, cl. U, mq. 100, r.c. Euro
67,14. Il p. interr. non accatastato, Il tutto
con circostante terreno pertinenz., della sup.
di ca. mq. 404, ricadente nella p.lla 154, ivi
compresa la supercie della stessa p.lla.
Prezzo base: Euro 584.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 10.000,00.
Deposito cauzionale Euro 58.400,00.
Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
28/09/2011. Eventuale vendita con incanto:
27/10/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giovanni Carrieri
(tel. 0804805455) e su www.astegiudiziarie.
it (A170507).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 225/07 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Martina Franca,
Loc. Capitolo. Diritto di piena propriet per
lintero di terreni con fabbricato rurale ad uso
abitativo, composto da p. t. ed un piccolo
locale, adibito a deposito, sovrastante il
fabbricato e ricavato nella parte superiore
del cono di un trullo, il tutto con veranda e
piazzale antistante, la sup. utile calpestabile,
escluse veranda e piazzale, compl. di mq.
104,6, tra p.T e deposito sovrastante; quella
lorda di mq. 164,9. la sup. compl. del fondo
rustico di mq. 247. N.C.T.: Fg. 3, p.lla 148,
qual. frutteto, cl. 1, cons. are 02.47; fg. 3,
p.lla 149, fabbricato rurale, cons. are 01.25.
Prezzo base: Euro 128.025,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Davide Semeraro
(tel. 080 4801704) e su www.astegiudiziarie.
it (A172142).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 230/94 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Monteiasi, Via
delle Rose, 8. Piena propriet di una civile
abitazione con annesso terreno di pertinen-
za, costituita da un p. seminterrato, da un p.
rialzato oltre ad una tettoia per autorimessa.
Labitazione al p. rialzato composta da 6
vani e 6 accessori, per una sup. utile di mq.
132,78, oltre a mq. 7,62 di sup. non residen-
ziale per balcone e pozzo luce praticabile.
Il p. seminterrato composto da un vano e
accessorio, per una sup. non residenziale
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 16
di mq. 66,98. Un vano scala di 9,45 mq
permette di salire al piano rialzato che di
scendere al piano seminterrato. La tettoia
esterna ha una supercie netta non residen-
ziale di 19,01 mq. Il suolo su cui insiste labi-
tazione di 342 mq. Rimane di pertinenza
per labitazione una supercie di 118,18 mq.
N.C.E.U.: fg. 14, p.lla 668, Z.C. 2, cat. A/3,
cl. 3, cons.a vani 6, r.c. Euro 480,30.
Prezzo base: Euro 85.027,50;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel.
099 45 08 622) e su www.astegiudiziarie.it
(A171679).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 240/02 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via An-
teatro, 231. Appartamento al p. 5, composto
da 3 vani, angolo cottura, ingresso, bagno,
corridoio ed un piccolo tramezzo oltre ad un
balcone. N.C.E.U. Fg. 319, p.lla 2336, sub
34, Cat. A/4, Cl. 4, cons. vani 5, r.c. Euro
464,81.
Prezzo base: Euro 47.800,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel.
099 45 08 622) e su www.astegiudiziarie.it
(A171658).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 265/09 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Lizzano, loc. Cupone.
Quota di propriet del 50% del fondo rustico
esteso compl. Ha 0.40.03, riportato al NCT
nel Fg. 55, p.lla 289 di Ha 0.20.02 e p.lla 168
di Ha 0.20.01. Si tratta di due cespiti con-
nanti fra loro e costituenti un unico corpo di
terreno attualmente adibito a seminativo. Il
lotto si presenta con giacitura pianeggiante,
di forma regolare, privo di strutture murarie e
fonti di approvvigionamento idrico autonomo.
Privo di delimitazioni siche dei conni.
Prezzo base: Euro 3.600,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 500,00.
Deposito cauzionale Euro 360,00.
Lotto 2 - Comune di Sava, loc. Pezza della
Fica. Piena propriet del fondo rustico este-
so Ha 5.17.32, riportato al NCT nel Fg. 18,
p.lle 09-94-115-116-117, tutte connanti fra
loro. Attualmente una porzione del lotto
adibita a seminativo, per una estensione di
Ha 0.22.90, mentre la rimanente estensione
dei terreni, per Ha 4.94.42, adibita a vigne-
to. Pur presente in loco un pozzo, sul vigneto
non presente alcun impianto irriguo. Nel
lotto si rinviene una strada privata a fondo
naturale il cui accesso avviene dalla vicinale
Agliano.
Prezzo base: Euro 152.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale Euro 15.250,00.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giancarlo Iacca (tel.
099 4534808) e su www.astegiudiziarie.it
(A172143, A172144).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 267/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Martina Franca,
C.da Ciacciolo. Piena propriet di un com-
plesso immobiliare adibito a deposito di
carburanti per uso commerciale a circa 2 Km
dallabitato lungo Via Paretone, compren-
dente un fabbricato deposito composto da p.
T e p. interrato, altro fabbricato a p. t adibito
ad abitazione, ampio piazzale asfaltato e
cisterne per carburanti in parte interrate in
parte fuori terra con relativi impianti e terreno
circostante, in catasto fabbricati fg. 111, p.lla
255, cat. D/1, R. C. Euro 2.444,91 e in cata-
sto terreni Fg. 111, p.lla 258, vigneto cl. 4^
di are 13,60, r.d. Euro 11,94, r.a. Euro 8,43;
fg. 111, p.lla 255 (ente urbano) di are 27,20,
comprendente le p.lle 196,256 e parte della
258. Nel lotto compreso un terreno rustico
adiacente alla parte asfaltata e ai fabbricati
esistenti. La sup. degli spazi asfaltati e di ca.
mq. 1100, quella del terreno rustico di ca.
mq. 2470, il lotto compl. ha una sup. cat.le
di mq. 4.080 e larea di sedime dei fabbricati
e serbatoi o cisterne esterni di ca. mq.
510. Limmobile era utilizzato direttamente
dallesecutato per lesercizio della sua attivit
di commercio di carburanti. Allo stato attuale
non in attivit.
Prezzo base: Euro 361.500,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
10.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo base.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giovanni Carrieri
(tel. 080 4805455) e su www.astegiudiziarie.
it (A171144).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 267/08 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Palagiano, Via
Giuseppe Garibaldi, 55. Piena propriet
dellappartamento al piano 1^. N.C.E.U.: fg.
11, plla 120, sub. 2, Via Giuseppe Garibaldi,
57, cat. A/4, Cl. 3, vani 4, R. C. Euro 204,52.
Limmobile stato costruito in data anteriore
al 1 settembre 1967, privo del certicato di
abitabilit ed stato oggetto di una diversa
distribuzione degli spazi interni.
Prezzo base: Euro 22.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giuseppina Lo Re
(tel. 099 4590942) e su www.astegiudiziarie.
it (A171050).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 271/94 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Manduria, Via G.
L. Marugj, 14-16. Piena propriet dellap-
partamento per civile abitazione al p. 1,
composto di vani 3 e accessori, con garage
al p. T di ca. mq. 24.80. In catasto fg. 147,
p.lla 498, sub 11, cat A/3, cl. 3, cons. 5 vani
r.c. Euro 374,43 e il garage al fg. 147, p.lla
498, sub 6, cat. c/6 di classe 4 mq. 26 rendi-
ta Euro 53.71.
Prezzo base: Euro 65.250,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Teolo Parente (tel.
099 7772435 - 3281680187) e su www.aste-
giudiziarie.it (A171444).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 275/08 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via
Temenide, 26. Appartamento al p. 5, com-
posto da 2 vani ed accessori, senza ascen-
sore, della sup. utile compl. di mq. 75,14.
In catasto Fg. 319, p.lla 3823, sub. 7, z.c.
1, cat. a/3, cl. 3, vani 4, r.c. Euro 413,17.
Limmobile attualmente occupato senza titolo
opponibile allaggiudicatario. presenta dif-
formit urbanistiche sanabili, delle quali si
tenuto conto nella stima del bene.
Prezzo base: Euro 46.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Alfonso Favat (tel.
099 4538630) e su www.astegiudiziarie.it
(A172274).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 278/99 R.G.E.
Immobili siti Comune di Castellaneta, loc.
Martinelle-Tartarette:
Lotto 1 - Fondo rustico della sup. di ca. ha
06.00.00, incolto. N.C.T.: fg. 113, p.lla 18,
zona E agricola. Risulta afttato a terzi.
Prezzo base: Euro 45.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Lotto 2 - Fondo rustico della sup. di ca. ha
06.44.98, destinato a vigneto. N.C.T.: fg.
114, p.lla 269, 272, 44, 63, zona E agricola.
Risulta afttato a terzi.
Prezzo base: Euro 62.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Lotto 3 - Fondo rustico della sup. di ca. ha
04.55.15, con annesso fabbricato rurale e
deposito, destinato principalmente a vigne-
to. N.C.T.: fg. 108, p.lla 30, 130, 131, 132,
fabbricato rurale, 133 -292, zona E agricola.
Risulta afttato a terzi.
Prezzo base: Euro 85.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo offer-
to per tutti i lotti.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giancarlo Mariani
(tel. 0997329956) e su www.astegiudiziarie.it
(A171161; A171162; A171163)
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 289/08 R.G.E.
Immobili siti in Comune di Taranto Sez. A
(Ta), Loc. Gravinola Nuova
Lotto 1 - Piena propriet del fondo rustico,
esteso Ha 11.03.13, riportato al NCT al Fg.
134, p.lle 81-83-58-93-57-94-42, in parte
vigneti, in parte agrumeti in parte frutteti,
precisandosi che:- sulla p.lla 81 del fg.134 vi
un pozzo artesiano, con annesso gabbiotto
in muratura, in cui alloggiato quadro elettri-
co azionante impianto di sollevamento. Tale
pozzo dispone di autorizzazione allutilizzo
non pi valida poich, per la zona in esame,
il Piano Regionale di Tutela delle Acque
impedisce la possibilit di utilizzare le acque
sotterranee;- sulla p.lla 94 del fg.134, vi un
locale deposito con annesso ufcio e ponte
bilico, privo di agibilit da denunciare al
Catasto dei fabbricati (urbani) con proposta
di rendita;- sulla p.lla 42 del fg.134, insiste
una cabina elettrica di M/T, in compropriet
per 1/3; la cabina elettrica priva di licenza
a costruire e deve essere denunciata al
Catasto dei fabbricati (urbani) con proposta
di rendita.
Prezzo base: Euro 303.570,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Piena propriet del fondo rusti-
co, esteso compl. Ha 7.71.84, riportato al
NCT nel Fg. 134, p.lle 84-87-89-92, adibiti
ad agrumeto consociato a piante di olivo,
precisandosi che- sulla p.lla 84 vi pozzo
artesiano con annesso gabbiotto in muratura
in cui alloggiato quadro elettrico azionante
impianto di sollevamento. Tale pozzo dispo-
ne di autorizzazione allutilizzo non pi valida
poich, per la zona in esame, il Piano Regio-
nale di Tutela delle Acque impedisce la pos-
sibilit di utilizzare le acque sotterranee;- le
p.lle 84 e 87 del Fg. 134 sono oggetto di un
contratto di aftto di fondi rustici, registrato il
27/11/1998, come tale opponibile alla proce-
dura, con scadenza 10/11/2013.
Prezzo base: Euro 144.720,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito cauzionale del prezzo offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Cosimo Quarato (tel.
099 8863121) e su www.astegiudiziarie.it
(A172578, A172579).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 295/87 + 815/95
R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Crispiano, Loc. Fuma-
rola. Piena propriet del terreno a ca. 3 km
dallabitato della compl. estens. di are 68.60,
destinato a cava in disuso. NTC: fg. 37, p.lla
19, Zona E Agricola.
Prezzo base: Euro 5.200,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale Euro 520,00.
Lotto 2 - Comune di Crispiano, Loc. Alez-
za. Piena propriet di terreno della compl.
estens. di are 15.11, con sovrastanti 2 corpi
di fabbrica, il primo destinato ad abitazione
composto da cantina (mq. 26,15), p. t (mq.
99,50), p. 1 mq. 142,70 e mansarda (mq.
25,80) con terrazza, il secondo a magazzino
(mq. 116,45) composto da un ampio vano
lavoro, da uno spogliatoio e da bagno prece-
duto da un vano ingresso. Il complesso im-
mobiliare stato oggetto di richiesta di con-
dono, il manufatto adiacente sanabile. In
catasto fg. 72, p.lla 128, sub. 1, cat. A/2, cl.
1, cons. 6, r.c. Euro 480,30 (appartamento
al p. T, fg. 72, p.lla 128, sub. 2, cat. A/2, cl.
1, cons. 1,5 r.c. Euro 120,08 (unit al p. T)
fg. 72, p.lla 128, sub. 3, cat. A/2, cl. 1, cons.
7,5, r.c. Euro 600,38 (appartamento al p. 1)
fg. 72, p.lla 128, sub. 4, cat. C/3, cl. 1, cons.
mq. 144, r.c. Euro 319,79 (magazzino).
Prezzo base: Euro 217.150,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
10.000,00.
Deposito cauzionale Euro 21.715,00.
Lotto 3 - Comune di Martina Franca, Loc.
Pilozzo (zona San Paolo). Piena propriet di
terreno incolto distante ca. 4-5 km dal paese,
della compl. estenz. di are 25.00. NCT: Fg.
214, p.lla 55, part. 402201, cl. 4, r.d. Euro
21.92, r.a. Euro 15.49, Zona E Agricola.
Prezzo base: Euro 10.000,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
1.000,00.
Deposito cauzionale Euro 1.000,00.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Vita Santoro (tel.
080 4805942) e su www.astegiudiziarie.it
(A172836, A172837, A172838).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 295/08 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Martina Franca,
Vico I Agesilao Milano, 2. Piena propriet
per la quota di 5/18 dellimmobile di sup.
lorda compl. di ca. mq. 80,6, sede di un labo-
ratorio di estetista, composto da: una piccola
sala di attesa, 2 sale operative con relativo
disimpegno ed un piccolo bagno al p. 1; pic-
cola abitazione composta da cucina, piccolo
bagno ed una camera, p. 2. In catasto fg.
261, p.lla 483, sub. 7, cat. A/4, Cl. 1, cons.
vani 4, R. C. Euro 1564,18.
Prezzo base: Euro 16.800,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giovanni Carrieri
(tel. 080 4805455) e su www.astegiudiziarie.
it (A171142).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 306/02 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Martina Franca,
Viale Carella, 3. Unit immobiliare ad uso
abitazione, int. 12, p. 2, composto da 3 vani
ed accessori. In catasto Fg. 261, p.lla 2501,
sub. 11, cat. A/4, cl. 3, r. c. Euro 216,91.
Prezzo base: Euro 64.880,80;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale Euro 6.488,08.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Raffaele Di Ponzio
(tel. 099 7325271) e su www.astegiudiziarie.
it (A171159).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 332/06 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Ginosa, C.da S. Felice.
Piena propriet di terreno ad uso e destina-
zione agricola con sovrastante fabbricato ad
uso deposito per attrezzi agricoli, attualmen-
te destinato ad uliveto, di sup. cat.le di are
42.88. NCEU: Fg. 61, p.lle 164 e 165.
Prezzo base: Euro 3.262,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 500,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Comune di Ginosa, C.da S. Felice.
Piena propriet di terreno ad uso e desti-
nazione agricola, attualmente destinato ad
uliveto, di sup. cat.le di are 42.53. NCEU:
Fg. 61, p.lle 246 e 248.
Prezzo base: Euro 4.107,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 500,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Sabrina Didonna
(tel. 3397354119) e su www.astegiudiziarie.it
(A172148, A172149).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 337/05 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di San Giorgio, Via
Rossini, 5. Nuda propriet di una vecchia
abitazione al p. T sita nel centro storico,
nei pressi della chiesa Maria Immacolata.
Labitazione disabitata da oltre ventanni e
la porta dingresso stata murata. La super-
cie lorda rilevabile dalla planimetria catasta-
le, come indicata in perizia, di mq. 66 oltre
ad un ortale di mq. 30 In C. F. al fg. 11, p.lla
331, A/4, cl. 3 , 3 vani, r.c. Euro 123,95.
Prezzo base: Euro 7.875,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Teolo Parente (tel.
099 7772435) e su www.astegiudiziarie.it
(A171442).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 352/86 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Manduria, Via San
Carlo Borromeo, 10. Piena propriet del
fabbricato composto da p. T, seminterrato
e p. 1, adibiti rispettivamente a ofcina,
deposito e abitazione. N.C.E.U.: fg. 147 p.lla
3361 sub 2, cat. C/3, cl. 5, cons. 185 mq., R.
C. Euro 449,06; p.lla 3361 sub 3, cat. C/2,
cl. 2, cons. 291 mq., R. C. Euro 646,24; p.lla
3361 sub 4, cat. A/2, cl. 1, cons. 6,5 vani, R.
C. Euro 436,41. Vi sono irregolarit edilizie
da sanare, dei cui costi si tenuto conto nel
determinare il prezzo base.
Prezzo base: Euro 174.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 6 - Comune di Manduria, loc. San
Pietro in Bevagna, Via del Tiglio, 11. Piena
propriet di fabbricato composto da ingres-
so, pranzo, 3 camere, ripostiglio e servizi;
sup. utile interna mq. 80,49, con ortale di
mq. 7,81 e veranda di mq. 23,62. N.C.E.U.:
fg.142 p.lla 1726 cat. A/4 cl. 2 cons. vani 6,5
R. C. Euro 245,06. Gli immobili presentano
irregolarit edilizie da sanare dei cui costi
si tenuto conto nella determinazione del
prezzo base.
Prezzo base: Euro 61.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 7 - Comune di Manduria, Via San
Carlo Borromeo, 6 e 6/a. Piena propriet del-
la met del p. T e della met del p. 1 di fab-
bricato per civili abitazioni, sup. interna utile
della porzione dellappartamento al p. T mq.
89,14, con porzione di veranda di mq. 4,95;
sup. interna utile della porzione dellapparta-
mento al p. 1 mq. 75,30, con mq. 26,50 di
terrazzo, mq. 5,10 di balcone e mq. 83,60 di
terrazzo di copertura. N.C.E.U.: fg.147 p.lla
3359 sub 2, cat. A/3, cl.3, cons. 8 vani R. C.
Euro 599,09 e fg. 147 p.lla3359 sub 3, cat.
A/3, cl.3, cons. 6,5 vani R. C. Euro 486,76.
Vi sono irregolarit edilizie da sanare, dei cui
costi si tenuto conto nella determinazione
del prezzo base.
Prezzo base: Euro 60.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 4.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Cosimo Quarato
(tel. 099 8863121 - fax 178.6087865 - e-mail
cosimoquarato@tiscali) e su www.astegiudi-
ziarie.it (A172322, A172323, A172324).
TRIBUNALE DI TARANTO
Proc. esec. imm. 364/03 R.G.E.
CANCELLERIA DELLE ESECUZIONI IM-
MOBILIARI
AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SEN-
ZA INCANTO
Il Cancelliere, AVVISA che nella procedura
esecutiva immobiliare 364/03 R.G.E. il 6
Ottobre 2011, ore 9,30 nellaula A del Tri-
bunale di Taranto, si proceder alla vendita
senza incanto degli immobili di seguito
descritti. In caso di assenza di offerte ovvero
ricorrendo alcuna delle ipotesi di cui allart.
569, III^ comma, c.p.c.., si proceder nelle
forme di cui allart. 576 e ss. c.p.c. alla ven-
dita con incanto dei beni nelludienza dell1
Marzo 2012, ore 9,30, al medesimo prezzo
ed alle stesse condizioni gi stabilite in rela-
zione alla cauzione ed ai rilanci.
DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI
LOTTO UNICO: Piena propriet della casa
unifamiliare in agro di Faggiano, C.da Agni-
no, lungo la strada per S. Crispieri al n. 2,
composta dal solo piano terra, di circa mq
124 utili, con annesso locale deposito al pia-
no seminterrato di circa mq 84 utili, con ter-
razzo praticabile di circa 90 mq, di esclusiva
pertinenza dellappartamento, con vano sca-
la in aderenza per laccesso indipendente al
lastrico solare. In Catasto al fg.12 p.lla 186,
sub 2, piano terra, di vani 7 - locale deposito
nel N.C.E.U. del Comune di Faggiano al fg.
12, p.lla 186 sub.1, piano S1, di mq. 84.
La casa stata costruita con licenza edilizia
in sanatoria del 47/85 in fase di denizione,
devono essere conteggiate ancora le somme
relative alloblazione per mq. 17,20 di super-
cie residenziale e per mq. 159,03 di super-
cie non residenziale. Non risultano pagati gli
oneri concessori.
Prezzo base Euro 25.987,00
Offerte minime in aumento Euro 2.000,00
Deposito cauzione Euro 2.598,70
La cancellazione di eventuali iscrizioni e
trascrizioni sar a cura e spese dellaggiu-
dicatario.
Maggiori chiarimenti saranno forniti dal Cu-
stode Avv. Fedele Moretti Via Giovinazzi 5
Taranto - tel. 099/4533233 fax 099/4533293
O sul sito: www.astegiudiziarie.it e www.
lagazzettadelmezzogiorno.it
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 378/04 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Laterza, Loc. Mon-
tecamplo. Terreni di varia natura e metratura
meglio descritti in ordinanza di vendita.
Prezzo base: Euro 110.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 17
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giancarlo Mariani
(tel. 099 7329956) e su www.astegiudiziarie.
it (A171165).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 388/90 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Quar-
tiere Paolo VI, Viale del Turismo, 10. Piena
propriet dellappartamento, fabbricato B,
p. 1, int. 3, composto da 4 vani, cucina, 2
bagni, per mq. 112 oltre balconi e cantina.
N.C.E.U.: fg. 145, p.lla 493, sub. 3, cat. A/3,
Cl. 2.
Prezzo base: Euro 72.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
0994521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171139).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 393/04 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via
Diego Peluso, 47. Appartamento al p. 5,
composto da 2 vani ed accessori. Nel Cata-
sto urbano al fg. 244, p.lla 477, Sub 14, Cat.
A/3, Cl.3, Cons. 4 vani, r.c. Euro 413,17.
Prezzo base: Euro 24.190,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel.
099 45 08 622) e su www.astegiudiziarie.it
(A171668).
TRIBUNALE DI TARANTO
PROC. ES. N. 394/99 (riunita la pro-
cedura esecutiva r.g.e. 13/2000)
CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMO-
BILIARE
Si rende noto che nella procedura esecutiva
immobiliare r.g.e. n. 394/99 (riunita la pro-
cedura esecutiva r.g.e. 13/2000) il giorno
3.11.2011 alle ore 9.30 col seguito, nellaula
civile del Tribunale di Taranto, si proceder
alla vendita senza incanto del seguente
immobile:
LOTTO UNICO: Piena propriet del terreno,
ubicato nel Comune di MASSAFRA, Con-
trada Amendolicchia, con insistente casa
colonica, adibita a ricovero di macchinari,
magazzino e abitazione. Il fondo coltivato
a vigneto, uliveto, alberi da frutto ed ortaggi.
La casa colonica costituita da due corpi di
fabbrica collegati tra loro da delle scale. La
casa colonica stata realizzata con Licenza
Edilizia e successiva Concessione in Sana-
toria per degli ampliamenti. Al primo piano
del fabbricato 2 stato realizzato un amplia-
mento abusivo che non pu essere sanato.
La casa colonica sprovvista di Licenza di
Abitabilit. Secondo il P.R.G.. i terreni rica-
dono nel programma di fabbricazione indica-
to in: Zona Agricola B/1. Il tutto riportato
in Catasto rispettivamente:
C.F. fg. 56, p.lla 203, cat. A/3, cl. 3, consi-
stenza 4,5 vani e rendita 395,09;
C.T. fg. 56, p.lla 211, qualit fabbricato rura-
le, consistenza are 16.00;
C.T. fg. 56, p.lla 90, qualit uliveto, cl. 1,
consistenza ha 06.32.43, R. D. 359,29 ed
R.A. 244,97;
C.T. fg. 56, p.lla 369, qualit uliveto, cl. 2,
consistenza ha 10.61.28, R. D. 548,11 ed
R.A. 383,67;
C.T. fg. 56, p.lla 370, qualit uliveto, cl. 2,
consistenza are 00.59, R. D. 0,30 ed R.A.
0,21;
C.T. fg. 56, p.lla 371, qualit uliveto, cl. 2,
consistenza are 35.01, R. D. 18,08 ed R.A.
12,66;
C.T. fg. 56, p.lla 372, qualit uliveto, cl. 2,
consistenza are 01.23, R. D. 0,64 ed R.A.
0,44;
C.T. fg. 56, p.lla 373, qualit uliveto, cl. 2,
consistenza are 10.43, R. D. 5,39 ed R.A.
3,77;
C.T. fg. 56, p.lla 413, qualit incolto prod.,
cl. 1, consistenza are 02.50, R.D. 0,13 ed
R.A. 0,05;
C.T. fg. 56, p.lla 414, qualit incolto prod.,
cl. 1, consistenza are 03.10, R. D. 0,16 ed
R.A. 0,06;
C.T. fg. 56, p.lla 415, qualit uliveto, cl. 3,
consistenza are 05.08, R. D. 1,44 ed R.A.
1,44;
C.T. fg. 56, p.lla 416, qualit uliveto, cl. 3,
consistenza are 04.24, R. D. 1,20 ed R.A.
1,20;
Vi servit pubblica in favore del Demanio
dello Stato su parte della particella 90 per
mq. 397 e mq. 48 e parte sulla originaria
particella 92 (ora p.lle 369,370,371,372 e
373) per mq. 867 e mq. 150, giusta decreto
di asservimento nr. 14747 del 3.12.85 emes-
so dalla Prefettura della Provincia di Taranto;
Prezzo base: Euro 487.500,00
Offerta minima in aumento:
Euro 20.000,00
Deposiasto a Titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proce-
der alla vendita con incanto dei beni
nelludienza del 09.02.2012 ore 9.30 al
medesimo prezzo ed alle stesse condizioni
gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai
rilanci.
Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via F.
Cavallotti nr. 112, tel. 349-5661455.
Taranto, l
Il Cancelliere
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 395/04 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Taranto, Via Teme-
nide, 3. Appartamento per civile abitazione
al p. 4, di fabbricato privo di ascensore.
In catasto fg. 244, p.lla 33, sub. 12, z.c. 1,
cat. A/3 di Cl. 2^, cons. vani 3,5 R. C. Euro
307,29.
Prezzo base: Euro 16.088,63;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale Euro 1.608,86.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Maria Gemma (tel.
099 4532599) e su www.astegiudiziarie.it
(A171146).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 398/06 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Martina Franca. Piena
propriet di fabbricato a trulli, costituito da
un p. T di sup. utile di ca. mq.67,35 ed un p.
1 di sup. utile di ca. mq. 69,65, oltre a mq.
35,50 di veranda coperta; oltre una porzione
di terreno, identicato in catasto al Fg. 127,
P.lla 367; cat. Vigneto; cl. 3; avente una sup.
cat.le pari a mq. 780, ed un seconda porzio-
ne di terreno, in catasto al Fg. 127; P.lla 368;
cat. Vigneto; cl. 3; avente una sup. cat.le pari
a mq. 1.549.
Prezzo base: Euro 175.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 5.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Comune di Martina Franca, Loc.
San Domenico dello Scagno. Piena propriet
dei lotti di Terreno, identicati in catasto:
1) Fg. 233; P.lla 326; cat. Bosco Misto; cl. 3;
Cons, mq. 2.790.
2) Fg. 233; P.lla 341; cat. Bosco Misto; cl. 3;
Cons. mq. 2.600.
3) Fg. 233; P.lla 342; cat. Bosco Misto; cl. 3;
Cons. mq. 3.900.
Prezzo base: Euro 13.875,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Davide Semeraro
(tel. 080 4801704) e su www.astegiudiziarie.
it (A172051, A172052).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 413/88 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Sava, Via Goito,
72. Abitazione di 5 vani pi accessori al p. 1
di sup. utile di mq. 210, e balconi e terrazzi
per mq. 90, oltre locale a deposito di mq.
20 al p. ammezzato. C.U.: Fg. 29, p.lla 421,
sub. 3. Lappartamento, difforme da quanto
autorizzato dovr essere oggetto di sanato-
ria edilizia e di richiesta di agibilit.
Prezzo base: Euro 120.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Sabrina Didonna
(tel. 339 7354119) e su www.astegiudiziarie.
it (A172145).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 430/92 R.G.E.
Lotto unico - Comune di San Vito di Ta-
ranto, Via Storione, 19. Piena propriet di
appartamento p. 1, composto da ingresso-
salotto, sala pranzo, camera da letto, cucini-
no, bagno e balcone, avente sup. utile di ca.
mq. 55, oltre balcone di mq. 5,60. In catasto
Fg. 280, p.lla 89, sub. 6, cat. A/4, cl. 3, vani
4,5, r. c. Euro 278,89. Limmobile libero, in
stato di abbandono e con la presenza di sva-
riati mobili accatastati al suo interno.
Prezzo base: Euro 30.750,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale Euro 3.075,00.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Michele Pomes (tel.
099 4538263) e su www.astegiudiziarie.it
(A172805).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 430/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Ce-
sare Battisti, 110. Piena propriet dellappar-
tamento al p. 5 superiore, composto da 3
vani ed accessori, fg. 244, p.lla 159, sub. 27.
Prezzo base: Euro 27.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171426).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 432/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via DAl
Aleri, 29. Piena propriet dellappartamento
al p. 1, di 2 vani ed accessori. N.C.E.U.: fg.
244, p.lla 388, sub. 7.
Prezzo base: Euro 13.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171436).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 441/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via
Cesare Battisti, 110. Piena propriet di ap-
partamento al p. 5 attualmente frazionato
in 2 appartamenti provvisti di accesso indi-
pendente entrambi composti da ingresso,
cucina, bagno e un vano. N.C.E.U.: Fg. 244,
p.lla 159, sub. 28.
Prezzo base: Euro 30.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171428).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 453/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via
Temenide, 29. Piena propriet dellappar-
tamento p. 6, sup. lorda compl. di ca. mq.
62,80 oltre 2 terrazzi di mq. 25,30. N.C.E.U.:
fg. 244, p.lla 335, sub. 14, cat. A/4, Cl. 4,
vani 4, R. C. Euro 371,85. Occupato in forza
di contratto di locazione, opponibile alla pro-
cedura, del 15/05/2005.
Prezzo base: Euro 26.911,81;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10%.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Marcello Lasalvia
(tel. 099 8216106) e su www.astegiudiziarie.
it (A171593).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 456/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Duca
degli Abruzzi, 85. Piena propriet di appar-
tamento al p. 1, composto da ingresso (nel
quale adibito un angolo cottura e un wc) e
3 camere. Attualmente suddiviso in 2 unit,
non comunicanti tra loro. N.C.E.U.: fg. 319,
p.lla 3099, sub. 42.
Prezzo base: Euro 9.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171414).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 462/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via
Diego Peluso, 4. Piena propriet dellap-
partamento al p. 4, composto da ingresso-
disimpegno, cucina, w.c. e 2 vani di ca. mq.
56. N.C.E.U.: Fg. 244, p.lla 289, sub. 19.
Prezzo base: Euro 25.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171400).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 463/97 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Laterza, Loc.
Radogna. Fondo rustico della sup. compl.
di ca. ha 27.88.67, incolto. N.C.T.: fg. 144,
p.lle 11, 26, 29, 30, 31, 32, 33, 28. Soggetto
a vincolo forestale, paesaggistico e rientra
nella perimetrazione della Zone a Protezione
Speciale. Sul fondo grava vincolo di indivisi-
bilit trentennale con scadenza 03/10/2021.
Attualmente condotto dal debitore esecutato.
Prezzo base: Euro 17.655,47;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale Euro 1.765,55.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
05/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Giuseppe Simeone
(tel. 099 4595940) e su www.astegiudiziarie.
it (A171147).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 464/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via G.
Mazzini, 191. Piena propriet dellapparta-
mento p. 3, composto da 2 camere, cucina
e bagno, di ca. mq. 39. N.C.E.U.: fg. 319,
p.lla 3159, sub. 18.
Prezzo base: Euro 15.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171373).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 466/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via
Temenide, 4. Appartamento al p. 4, di sup.
utile pari a ca. mq. 69 comprensiva di balco-
ni ed aree condominiali. N.C.E.U.: Fg. 319,
p.lla 2818, sub. 16, cat. A/4, cl. 4a, vani 4,5.
Prezzo base: Euro 12.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171401).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 475/05 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Go-
rizia, 12 Appartamento p. 3, di ca. mq. 42.
N.C.E.U.: fg. 319, p.lla 2772, sub. 7.
Prezzo base: Euro 10.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 1.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 20/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Pietro Di Serio (tel.
099 4521041) e su www.astegiudiziarie.it
(A171430).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 477/07 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Pita-
gora, 144/b. Piena propriet di appartamento
per civile abitazione in condominio, scala b,
int. 7, con annessa cantina al p. scantinato
della sup. di ca. mq. 18, n. B/7. NCEU: fg.
319, p.lla 2561, sub. 14, cat. a/3, cl. 3, vani
8,5, r. c. Euro 877,98. Privo di certicato di
agibilit. Presenta difformit sanabili. Attual-
mente occupato dalla debitrice esecutata.
Prezzo base: Euro 200.000,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 10.000,00.
Deposito cauzionale Euro 20.000,00. Ven-
dita senza incanto: 20/10/2011 ore 09.30
innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o
il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
19/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
01/03/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Donato Semeraro
(tel. 080 4805942) e su www.astegiudiziarie.
it (A172845).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 481/02 R.G.E.
Immobili siti nel comune di Statte, C.da Fe-
liciolla, Via Falgheri, 10 insistenti su suolo di
mq. 1.500.
Lotto 1 - Propriet indivisa di 18/270 di
palazzina suddivisa in 2 parti aventi acces-
so indipendente: parte nord composta da
salone con angolo-cucina, 2 stanze, bagno,
ripostiglio, corridoio e portico di mq. 38; parte
sud composta da salone con angolo-cucina,
stanza, bagno, ripostiglio, corridoio, per una
sup. abitativa di mq. 189 lordi; ampia veran-
da di mq. 40 e locale di mq. 8, esterni. In ca-
tasto Fg. 25 P.lla 81 Sub 1. Sussistono abusi
sanabili ed altri con domanda di sanatoria in
corso con versamenti da completare.
Prezzo base: Euro 5.025,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 300,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Propriet indivisa di 18/270 di de-
posito su 2 livelli, ciascuno di mq. lordi 79. In
catasto Fg. 25 P.lla 81 Sub 6 e Sub 8. Do-
manda di sanatoria per abusi edilizi in corso,
con versamenti da completare.
Prezzo base: Euro 1.425,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
200,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 3 - Propriet indivisa di 18/270 di
appartamento al p. terra, composto da corri-
doio, soggiorno, 2 stanze, cucina, bagno per
una sup. lorda di mq. 120 pi veranda di mq
7. In catasto Fg.25 P.lla 81 Sub 2. Domanda
di sanatoria per abusi edilizi in corso, con
versamenti da completare.
Prezzo base: Euro 3.450,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 300,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 4 - Propriet indivisa di 18/270 di
appartamento al p. terra, composto da cor-
ridoio, soggiorno-cucina, 2 stanze, bagno,
ripostiglio per una sup. lorda di mq. 120 pi
veranda di mq 7 e veranda coperta di mq.
20. In catasto Fg. 25 P.lla 81 Sub 3. Sussi-
stono abusi sanabili ed altri con domanda
di sanatoria in corso con versamenti da
completare.
Prezzo base: Euro 3.675,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 300,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 5 - Propriet indivisa di 18/270 di ap-
partamento al p. 1, composto da corridoio,
soggiorno-cucina, 2 stanze, bagno per una
sup. lorda di mq 120, pi balcone di mq 7 e
terrazzino di mq 14 In catasto Fg.25 P.lla 81
Sub 4. Sussistono abusi sanabili ed altri con
domanda di sanatoria in corso con versa-
menti da completare.
Prezzo base: Euro 3.600,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 300,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 6 - Propriet indivisa di 18/270 di ap-
partamento al p. 1, composto da corridoio,
soggiorno-cucina, 2 stanze, bagno, riposti-
glio per una sup. lorda di mq 120, pi balco-
ne di mq 7. In catasto Fg. 25 P.lla 81 Sub 5.
Sussistono abusi con domanda di sanatoria
in corso con versamenti da completare.
Prezzo base: Euro 3.450,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 300,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 06/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le 12 del 05/10/2011.
Eventuale vendita con incanto: 01/03/2012
ore 09.30 ciascuno dei lotti allo stesso prez-
zo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel.
099 4508622), su www.tribunaletaranto.it e
www.astegiudiziarie.it (A171670, A171671,
A171672, A171673, A171674, A171675).
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 18
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 518/92 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Grottaglie, loc.
Montepizzuto. Piena propriet dellunit
immobiliare al p. T e composta da 3 vani ed
accessori ed una vasta area pertinenziale.
Labitazione sviluppa una sup. coperta lorda
compl. di mq. 89.45 circa (di cui mq. 7.56
circa di un vano deposito staccato dal corpo
di fabbrica originale) ed unarea scoperta
pertinenziale di mq. 3023 circa. Il manufatto
trovasi in scadente stato di manutenzione. In
catasto Fg. 37, p.lla 106, cat. A/7, cl. 1, vani
4,5, r.c. Euro 429,95.
Prezzo base: Euro 44.850,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 2.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Saverio Di Fonzo (tel.
099 45 08 622) e su www.astegiudiziarie.it
(A171676).
TRIBUNALE DI TARANTO
Proc. Esec. Imm. n. 518/94 R.G.E.
Il Cancelliere AVVISA che il 13 OTTOBRE
2011, alle ore 09.30 con il seguito nellaula A
delle udienze civili, si proceder alla vendita
senza incanto dei seguenti immobili:
LOTTO n1: Appartamentino di tipo popola-
re, facente parte dello stabile, sito in Taran-
to, alla Via Icco, n17, quinto piano senza
ascensore, con ingresso a sinistra salendo
le scale, composto di vani 2 + accessori.
Censito nel N.C.E.U. del Comune di Taranto
al foglio di mappa n244, p.lla n661, sub.
12, categ. A/4,di vani cata.li 4.0- Ren. .
371,85. Lo stabile possiede licenza edilizia e
di abitabilit.
Prezzo base . 37.546,88
Rilancio minimo . 3.000,00
Cauzione: . 3.754,68
LOTTO n2: Appartamentino di tipo
popolare,facente parte dello stabile, sito in
Taranto, alla Via Icco, n17, quinto piano
senza ascensore, con ingresso al centro
salendo le scale, composto di un vano alla
strada + accessori. Censito nel N.C.E.U.
del Comune di Taranto al foglio di mappa
n244, p.lla n661, sub. 13, categ. A/4 di
vani cat.li 3.0- Ren. . 278,89. Lapparta-
mento va diviso da quello adiacente, innanzi
descritto,mediante il ripristino delloriginario
muro divisorio, con una presumibile spesa di
. 1.750,00.
Prezzo base . 16.980,61
Rilancio minimo . 2.000,00
Cauzione . 1.698,06
In caso di assenza di offerte si proceder
alla vendita con incanto dei beni nelludien-
za del 09 FEBBRAIO 2012, ore 9,30, al
medesimo prezzo ed alle stesse condizioni,
gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai
rilanci
La cancellazione di eventuali iscrizioni e
trascrizioni sar a cura e spese dellaggiu-
dicatario.
Info: Avv. Anna Olimpia Salerno, con studio
in Pulsano (TA) alla Via G. Convento, n22
- Tel. e Fax 099/5338578 o sul sito www.
astegiudiziarie.it.
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 523/94 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Manduria, Loc.
Marina, via da denominare. Appartamento al
p. T, composto da 2 stanze, piccola cucina
e bagnetto per compl. mq. 50 lordi (45 netti),
oltre terrazzino di mq. 6 ed un ortale sul retro
di mq. 12. Distante ca. metri 200 dal mare.
N.C.E.U.: Fg. 142, p.lla 1251, cat. A/4, cl. 2,
vani 2,5 r. c. Euro 94,25. Sussiste pratica di
sanatoria non conclusa. Sono presenti ulte-
riori difformit sanabili.
Prezzo base: Euro 30.000,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
2.000,00.
Deposito cauzionale Euro 3.000,00. Ven-
dita senza incanto: 13/10/2011 ore 09.30
innanzi al GE Dott. Martino Casavola c/o il
Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Vita Malvani (tel.
099 7324606) e su www.astegiudiziarie.it
(A172272).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 549/92 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Crispiano, Via per
Martina Franca, 43. Piena propriet appar-
tamento al p. T, di sup. utile di ca. mq. 150.
C.E.U.: fg. 56, p.lla 496 sub. 9, cat. A/3, cl.
3, vani 7,5, rend. Euro 464,81.
Prezzo base: Euro 78.750,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10%.
Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
28/09/2011. Eventuale vendita con incanto:
27/10/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Beatrice Calella (tel.
080 4809348) e su www.astegiudiziarie.it
(A171515).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 601/92 R.G.E.
Piena propriet di immobili siti Comune di
Castellaneta Marina (TA), Via Mare Spu-
meggiante, 26:
Lotto 1 - Appartamento al p. rialzato di sup.
utile di ca. mq. 58, composto da ingresso-
soggiorno, 2 stanze, cucina, disimpegno e
bagno, oltre balcone di mq. 8, porticato di
mq. 16 ed area libera di pertinenza comune
di mq. 320. N.C.E.U.: fg. 125, p.lla 1750,
sub. 3, cat. A/7, cl. 1, vani 5, R.C. Euro
426,08. Privo di dichiarazione di agibilit.
Presenta difformit sanabili. Nella disponibili-
t degli esecutati.
Prezzo base: Euro 67.500,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Appartamento al p. 1 di sup.
utile di ca. mq. 58, composto da ingresso-
soggiorno, 2 stanze, cucina, disimpegno
e bagno, oltre balcone di mq. 8, terrazzino
scoperto di mq. 16 ed area libera di perti-
nenza comune di mq. 320. N.C.E.U.: fg. 125,
p.lla 1750, sub. 4, cat. A/7, cl. 1, vani 5,
R.C. Euro 426,08. Privo di dichiarazione di
agibilit. Presenta difformit sanabili. Nella
disponibilit degli esecutati.
Prezzo base: Euro 67.500,00;
in caso di gara aumento minimo Euro
3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il cu-
stode giudiziario Avv. Maria Teresa De Luca
(tel. 0994593070) e su www.astegiudiziarie.it
(A104829; A104830).
TRIBUNALE DI TARANTO
Proc. Es. R.G.E. n. 642/95 (riunita
proc. Esec. Immob. Rge 354/06)
CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMO-
BILIARE
Si rende noto che nella procedura esecu-
tiva immobiliare r.g.e. n. 642/95 (riunita
proc. Esec. Immob. Rge 354/06) il giorno
3.11.2011 alle ore 9.30 col seguito, nellaula
civile del Tribunale di Taranto, si proceder
alla vendita senza incanto del seguente
immobile:
LOTTO UNO: Piena propriet dellapparta-
mento porzione del fabbricato sito in Ginosa
alla via Apollo 11 al numero 17 piano terzo,
connante; in C.U. al fg. 19, p.lla 343, sub.
16, cat. A/3, cl. 2, consistenza vai 6,5.
Lunit, non concessionata e non munita di
abitabilit, dovr essere oggetto di richiesta
di condono edilizio e di abitabilit. Nella de-
terminazione del valore, si tenuto conto dei
costi e degli scomodi per tali pratiche.
Prezzo base: Euro 67.500,00
Offerta minima in aumento: Euro 3.000,00
Deposito a Titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
LOTTO DUE: Terreni in agro di Ginosa, in
localit Palumbaro, della supercie di ha
4.05.43, comprensivo del sedime di alcuni
fabbricati coltivato parte a vigneto a tendone,
parte a oliveto, parte a seminativo. I terreni
sono riportati in catasto al foglio di mappa 17
particella 117, gli edici in catasto urbano al
foglio di mappa 17 {p.lle 116 sub. 1, 131 sub.
1, 132 sub. 1: vano di 20 mq, vano deposito
e forno a legna} e foglio di mappa 17 {p.lle
133 sub. 1 e 136 sub. 1 due vani a deposito,
134 sub. 1 tettoia con copertura in lamiera
zincata, 135 sub. 1 autorimessa con accesso
non protetto; 137 sub. 1 vasca per il tratta-
mento della calce}.
Il fondo ricade nello strumento urbanistico
del Comune di Ginosa, in zona di tipo E
agricola, non sottoposta ad alcun vincolo,
salvo eventuali impostazioni di altri e/o nuovi
vincoli di competenza di altri Enti e Ammini-
strazioni.
I fabbricati in cattive condizioni e inagibili,
dovranno essere oggetto di richiesta di con-
cessione edilizia in sanatoria e di agibilit,
per un costo di cui si tenuto conto nella
determinazione del prezzo base. I terreni
sono occupati da terzi senza titolo opponibile
alla procedura.
Prezzo base: Euro 63.500,00
Offerta minima in aumento: Euro 3.000,00
Deposito a Titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proce-
der alla vendita con incanto dei beni
nelludienza del 09.02.2012 ore 9.30 al
medesimo prezzo ed alle stesse condizioni
gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai
rilanci.
Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via F.
Cavallotti nr. 112, tel. 349-5661455.
Taranto, l
Il Cancelliere
TRIBUNALE DI TARANTO
PROC. ES. N. 671/93
CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMO-
BILIARE
Si rende noto che nella procedura esecu-
tiva immobiliare r.g.e. n. 671/93 il giorno
13.10.2011 alle ore 9.30 col seguito, nellau-
la civile del Tribunale di Taranto, si procede-
r alla vendita senza incanto del seguente
immobile:
LOTTO UNICO: Intero fabbricato sito in
Taranto, costituente ununica unit immobi-
liare con destinazione duso di tipo sanitario/
riabilitativo, avente accesso principale dal
civico 45 di Via Lago dArvo dove vi anche
un accesso carrabile ed uno per disabili,
ad angolo con Via Ancona da dove ha un
secondo accesso carrabile di servizio, e
composto da un piano seminterrato e da tre
piani fuori terra oltre ad unarea pertinenziale
scoperta. Connante a nord ed ovest con
aree scoperte pertinenziali di altri fabbricati,
a sud con Via Lago dArvo e ad est con Via
Ancona. Riportato nel Catasto dei Fabbricati
del Comune di Taranto, foglio 254, particella
1070, sub. 8, Via Lago dArvo n. 45, piani
sem.-t.-1-2, categoria D/4 (senza indica-
zioni di classe e consistenza) rendita euro
127.500,00.
Parte dellimmobile occupato da terzi con
contratto non opponibile alla procedura
esecutiva.
Prezzo base: Euro 3.150.000,00
Offerta minima in aumento:
Euro 50.000,00
Deposito a Titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proceder alla
vendita con incanto dei beni nelludienza
del 09.02.2012 ore 9.30 al medesimo prezzo
ed alle stesse condizioni gi stabilite in rela-
zione alla cauzione ed ai rilanci.
Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via F.
Cavallotti nr. 112 tel. 349 - 5661455.
Taranto, l
Il Cancelliere
TRIBUNALE DI TARANTO
PROC. ES. N. 691/94 R.G.E.
CANCELLERIA ESECUZIONI IMMOBILIARI
ESTRATTO AVVISO DI VENDITA IMMO-
BILIARE
Si rende noto che nella procedura esecu-
tiva immobiliare r.g.e. n. 691/94 il giorno
13.10.2011 alle ore 9.30 col seguito, nellau-
la civile del Tribunale di Taranto, si procede-
r alla vendita senza incanto del seguente
immobile:
LOTTO UNICO Piena propriet del locale
sito in Carosino alla via Sacco e Vanzetti
ang. via di Vagno, supercie mq. 115 ca. In
C.F. fg. 8, p.lla 453, sub. 2. Il fabbricato di
cui il locale parte, stato edicato a segui-
to di concessione edilizia n. 9 del 25.3.1988,
prat. 69/87 e successiva variante n. 39,
prat. 33/88, rilasciata in data 27.6.1988.
Limmobile presenta opere difformi sanabili
ai sensi dellart. 37 del D.P.R. n. 380/2001
per un costo di cui si tenuto conto nella
determinazione del prezzo base. Il locale
sprovvisto di dichiarazione di agibilit.
Prezzo base 33.750,00
Offerte in aumento pari o superiori ad
euro 2.000,00
Deposito a titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proceder alla
vendita con incanto dei beni nelludienza
del 09.02.2012 ore 9.30 al medesimo prezzo
ed alle stesse condizioni gi stabilite in rela-
zione alla cauzione ed ai rilanci.
Info: Avv. Rosalba Riccheo, Taranto, Via
Felice Cavallotti nr. 112 tel. 349-5661455.
Taranto, l
Il Cancelliere
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 728/97 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di Grottaglie, Via Paga-
nini, 14. Piena propriet di appartamento al
p. T, di sup. cat.le di mq. 177. N.C.E.U.: Fg.
47, p.lla 2633, sub. 1, cat. A/4, cl. 2, vani
7, r.c. 310,91. Necessita di concessione in
sanatoria.
Prezzo base: Euro 36.200,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Lotto 2 - Comune di Grottaglie, C.da Papa-
razio. Piena propriet di caseggiato costituito
da 2 corpi di fabbrica di cui 1 adibito ad
abitazione, laltro a garage. N.C.E.U.: Fg.
65, p.lla 61, sub. 4, cat. A/4, cl. 3, vani 6,
r.c. 309,87, sup. cat.le mq. 129 (abitazio-
ne); Fg 65 p.lla 61 sub 1 cat c/2 cl 2 mq 33
r.c. Euro.80.10 (garage). La costruzione
abusiva e il condono richiesto successiva-
mente non seguita concessione edilizia in
sanatoria.
Prezzo base: Euro 53.246,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale 10% del prezzo
offerto.
Vendita senza incanto: 29/09/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
28/09/2011. Eventuale vendita con incanto:
28/10/2011 ore 09.30 ciascuno dei lotti allo
stesso prezzo e con il medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Angela Brescia (tel.
099 371481) e su www.astegiudiziarie.it
(A171580, A171581).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 746/93 R.G.E.
Lotto 1 - Comune di San Giorgio Jonico,
Via Masaccio, 34. Piena propriet di appar-
tamento al p. 2, costituente lintero secondo
piano composto da salone, 3 camere,
tinello ed accessori ed ha una sup. utile ca.
di mq. 154 oltre balconi di mq. 47,70. NCEU:
fg. 13, p.lla 1114, sub. 5, cat. A/2, vani 8, r.c.
Euro 826,33. Privo di abitabilit e presenta
difformit sanabili. I costi per sanare suddet-
te difformit e per il proced. necessario allot-
tenimento dellabitabilit sono stati stimati in
Euro 6.000,00, di cui si tenuto conto nella
determinaz. del valore. Limmobile, disabita-
to allatto della stima, nel possesso della
debitrice esecutata.
Prezzo base: Euro 112.800,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale Euro 11.280,00.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2012 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Michele Pomes (tel.
099 4538263) e su www.astegiudiziarie.it
(A172807).
TRIBUNALE DI TARANTO
ESEC. IMM. N. 876/94 R.G.E.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Mar
Piccolo, 17,. Piena propriet di appartamen-
to al p. T, composto da 4 vani ed accessori,
con annesso cortile interno, in Catasto Fg.
203, p.lla 149, sub. 14, z.c. 1, cat. A/3, cl. 2.
Prezzo base: Euro 50.600,00;
in caso di gara aumento minimo
Euro 3.000,00.
Deposito cauzionale Euro 5.060,00.
Vendita senza incanto: 13/10/2011 ore
09.30 innanzi al GE Dott. Martino Casavola
c/o il Tribunale di Taranto, aula udienze civili.
Deposito offerte entro le ore 12.00 del giorno
12/10/2011. Eventuale vendita con incanto:
09/02/2011 ore 09.30 allo stesso prezzo e
medesimo aumento.
Maggiori info in cancelleria EE.II. e c/o il
custode giudiziario Avv. Sabrina Esposito
(tel. 0994590102) e su www.astegiudiziarie.
it (A170800).
TRIBUNALE DI TARANTO
r.g.e. 5842/2007
ESTRATTO ORDINANZA DI VENDITA
IMMOBILIARE
Si rende noto che ne giudizio di divisione
r.g.e. 5842/2007 il giorno 29 settembre
2011 alle ore 9.30 col seguito, nellaula delle
udienze civili del Tribunale di Taranto, si
proceder alla vendita senza incanto dei
seguenti immobili:
LOTTO N. 1: Piena propriet della villa con
annesso terreno pertinenziale in Taranto,
localit Lama, contrada Battaglia via Nave
Vittorio Veneto nn. 22/24 in c.f. fg. 297, p.lla
773, cat. A/7, classe 2, vani 9 e C.T. fg. 297,
p.lla 1065 di are 0.80. Vi domanda di con-
dono Edilizio ai sensi della L. 47/85 protocol-
lo comunale nr.139 dell8.04.1986, pratica
nr. 10498. La valutazione tiene conto degli
oneri da sostenere per il conseguimento del
titolo abilitativo in sanatoria.
Prezzo base: 151.000,00
Offerta minima in aumento: 5.000,00
Deposito a titolo di cauzione 10% del
prezzo offerto
In caso di assenza di offerte si proce-
der alla vendita con incanto dei beni
nelludienza del 27.10.2011 ore 9.30 al
medesimo prezzo ed alle stesse condizioni
gi stabilite in relazione alla cauzione ed ai
rilanci.
Per maggiori chiarimenti, rivolgersi alla
Cancelleria oppure al Custode Avv. Rosalba
Riccheo con studio in Taranto alla via Felice
Cavallotti nr. 112 (tel. 099-7380370 349-
5661455).
Taranto, l
Il Cancelliere
Per poter partecipare ad unasta linteres-
sato deve depositare entro le ore 12 del
giorno antecedente la vendita domanda in
carta da bollo con indicazione del numero
della procedura, del lotto (unitamente ad
una sintetica descrizione del bene), delle
generalit dellofferente (codice scale, stato
civile, regime patrimoniale se coniugato,
misura camerale se trattasi di societ), se
intende avvalersi delle agevolazioni scali
per la prima casa. Unitamente alla domanda
linteressato deve depositare, a titolo di
cauzione, un assegno circolare di importo
pari al 10% del prezzo base e un secondo
assegno circolare dello steso importo quale
fondo spese (salvo successivo conguaglio
solo per laggiudicatario). In caso di man-
cata aggiudicazione gli assegni verranno
immediatamente restituiti allofferente.
Entro il decimo giorno successivo allasta
chiunque ammesso a depositare ulteriori
offerte dacquisto per limporto del prezzo
di aggiudicazione maggiorato di almeno un
quinto, versando altres gli importi per spese
e per cauzione nella misura sopra indicata.
In tal caso il giudice disporr nuova gara,
al prezzo minimo pari a quello dellofferta in
aumento, cui sono ammessi a partecipate
tutti gli interessati.
PRIMA DI FORMULARE LE OFFERTE
NECESSARIO CONSULTARE LA PERIZIA
E LORDINANZA (presso la Cancelleria
Fallimentare).
Per visitare gli immobili rivolgersi al curatore
indicato in calce allannuncio.
TRIBUNALE DI TARANTO
FALL. N. 7/09 R.F.
G.D. Dott.ssa Francesca Zanna. Alle ore
12.00 del 27/09/2011 nellufcio del Curatore
in Taranto, Via P. Amedeo, 26 piano 2, si
proceder alla vendita mediante procedura
competitiva dei seguenti immobili:
Lotto 1 - Ramo Azienda - Supermercato
in Fraz. Marina di Ginosa, Viale Pitagora.
Attualmente locato a terzi con regolare con-
tratto di aftto.
Prezzo base: Euro 2.146.789,93.
Lotto 2 - Ramo Azienda - Bar in Fraz. Mari-
na di Ginosa, Viale Jonio. Attualmente loca-
to a terzi con regolare contratto daftto.
Prezzo base: Euro 370.457,75.
Lotto 3 - Ramo Azienda - Laboratorio prodotti
da forno in Fraz. Marina di Ginosa, Via Pola.
Prezzo base: Euro 382.940,97.
Lotto 4 - Appartamento con annesso locale
seminterrato in Marina di Ginosa Viale Jonio.
Prezzo base: Euro 67.977,43;
Lotto 5 - Terreno e fabbricati in Marina di
Ginosa, Localit Tufarelle.
Prezzo base: Euro 67.479,12;
In caso di gara aumento minimo Euro
5.000,00 per tutti i lotti.
Vendita invito a offrire: 27/09/2011 ore
12.00 innanzi al curatore Dott. Michele Mari-
no c/o lo studio. Proposte di acquisto entro il
entro il le ore 12.00 del giorno 26/09/2011.
Maggiori info presso il Curatore Dott. Miche-
le Marino tel. 0994592399; fax 0994592608;
cell. 3356850642 e su www.astegiudiziarie.
it (A145069, A145070, A145071, A145072,
A145073).
CONCORDATO
PREVENTIVO
TRIBUNALE DI TARANTO
CONC. PREV. N. 2/05 R.F.
Lotto unico - Comune di Taranto, Via Pisa-
nelli, 18. piena propriet di locale deposito
al p. T, composto da 3 vani ed un W.C., per
una sup. utile di mq. 27,13. N.C.E.U.: Fg.
319, p.lla 3921, cat. A/4, cl. 4, cons. vani 3,
r.c. Euro 278,89.
Prezzo base: Euro 16.000,00 oltre oneri
scali;
aumento minimo Euro 500,00.
Deposito cauzionale e spese 10% del
prezzo base.
Vendita con incanto: 30/09/2011 ore 10.30
innanzi al GD Dott.ssa Francesca Zanna c/o
Palazzo di Giustizia piano IV.
Deposito domande entro le ore 13.00 del
giorno 29/09/2011.
Maggiori info in cancelleria fallimentare e su
www.astegiudiziarie.it (A171440).
Gioved 11 agosto 2011
19
Londra citt sotto assedio
A Birmingham falciati da unauto tre uomini: difendevano i negozi
Non avete
assicurazione?
Rimborsati
dalla polizia
l LO N D R A . Le societ as-
sicurative si aspettano circa
100 milioni di sterline di danni
per la guerriglia che ha de-
vastato Londra e alcune citt
inglesi, e stanno inviando i pro-
pri specialisti sulla scena degli
scontri per valutare con pi
precisione i costi. Secondo una
legge del 1886, i proprietari di
attivit, abitazioni o automo-
bili prive di unassicurazione
che li protegga adeguatamente,
potranno richiedere un inden-
nizzo alla polizia, ma dovranno
depositare la loro richiesta en-
tro due settimane.
L'associazione degli assicu-
ratori britannici ha tuttavia
scritto al ministero dellInter -
no per chiedere che il termine
venga esteso da 14 a 42 giorni.
Secondo la legge, quando i dan-
ni sono causati da persone as-
sembrate a scopi sediziosi e
tumultuosi, in assenza di
u nassicurazione tocca alla po-
lizia pagarli.
In un comunicato al Guar-
dian, Scotland Yard ha indi-
cato che pagher i danni at-
tingendo dalle proprie riserve,
finanziate dai contribuenti.
La polizia metropolitana non
ha nessun fondo specifico per
danni di questo tipo, ma ab-
biamo una riserva generale fi-
nanziata per eventi imprevi-
sti.
Dai conti resi pubblici dalla
forza di polizia emerge che le
riserve ammontano a 70,6 mi-
lioni di sterline. Lassociazione
britannica della polizia, ha di-
chiarato che molte forze po-
trebbero restare a secco di fon-
di se le richieste di indennizzo
si rivelassero molto alte.
Oltre alle assicurazioni e alla
polizia a farsi carico dei danni
in alcuni casi possono essere le
autorit locali, specialmente
nel caso di persone costrette ad
evacuare le proprie abitazioni.
Aiuto anche dal governo, che
offre prestiti demergenza a chi
non ha abbastanza soldi per i
propri bisogni pi urgenti in
seguito ad unemerg enza.
RIVOLTA DELLE GANG
NELLA CAPITALE 16.000 AGENTI
LA SOMMOSSA SI SPOSTA A NORD
A Manchester, a Liverpool e in altre citt
continuano i saccheggi e gli incendi. Il
premier Cameron: Saremo inflessibili
LO N D R A Una casa devastata da teppisti incendiari
lLO N D R A . Dopo tre notti dinfer no,
Londra ha finalmente ritrovato la cal-
ma marted sera e David Cameron, il
premier britannico accusato da pi
parti di avere minimizzato le tensioni,
non ha dubbi: la linea dura sta fun-
zionando ed questa la via da seguire
per far calare le tensioni e riportare di
nuovo lInghilterra alla normalit.
Se a Londra, dove sono stati schie-
rati circa 16 mila poliziotti, le cose
sembrano andare meglio, pi a nord le
tensioni permangono, e in una citt
come Birmingham, dove tre persone
sono state uccise mentre difendevano i
negozi del loro quartiere, la serata di
mercoled si annunciava come la vi-
gilia tesa e difficile.
Incontrando brevemente la stampa
a Downing Street dopo la riunione del
gabinetto di crisi, Cameron ha insi-
stito sulla linea dura. E cio, potranno
essere usati gli idranti se necessario
contro i rivoltosi, come in Irlanda del
Nord; la presenza delle forze di polizia
rimarr massiccia finch sar neces-
sario e i tribunali non chiuderanno le
porte per essere in grado di processare
per direttissima chi ha commesso un
crimine. Complessivamente gli arresti
sono stati circa 1.500, oltre la met dei
quali a Londra.
Mentre i conservatori plaudono alla
nuova linea dura di Cameron, il di-
battito ai Comuni che si aprir oggi si
annuncia difficile per il premier, no-
nostante la strategia del leader dellop -
posizione, Ed Miliband, non appaia al
momento chiarissima, e questo nono-
stante nel paese continui a regnare lo
scontento per la risposta lenta e mac-
chinosa delle autorit.
Cameron, come anche il sindaco di
Londra, Boris Johnson - anche lui con-
servatore erano in vacanza alle s t e ro
al momento dello scoppio degli scontri,
e non sono rientrati immediatamente
a casa, sottovalutando le tensioni.
Chiunque sar incriminato per di-
sordini violenti finir in prigione,
ha garantito Cameron e non ci preoc-
cuperemo di diritti umani fasulli.
La priorit odierna, ha aggiunto il
premier, chiara: Decideremo qual-
siasi azione necessaria per riportare
ordine nelle nostre strade. Ma si trat-
ter di una sfida epocale per la po-
lizia, ha aggiunto linquilino di Do-
wning Street. Abbiamo grandi lezioni
da imparare, per essere preparati in
futuro, ha riconosciuto Cameron, se-
condo cui la risposta stata molto dif-
ficile perch c'erano un sacco di per-
sone diverse che facevano le stesse co-
se in diversi posti allo stesso tempo.
Emanuele Riccardi
.
Ledificio distrutto
.
Un edificio adibito a
supermercato completa-
mente distrutto dalle fiam-
me appiccate dalle bande
di facinorosi a Clapham,
quartiere di Londra.
Larresto
.
Un gruppo di poliziotti
antisommossa blocca un
teppista che stava lancian-
do sassi contro un negozio
a Birmingham. Il bilancio
degli arresti di oltre un
migliaio.
Il sindaco
.
Il sindaco di Londra,
Boris Johnson, armato di
una scopa, ha dato il buon
esempio: Cittadini, aiutia-
mo tutti a ripulire la citt.
I pompieri
.
Vigili del fuoco inter-
vengono in unabitazione
devastata dal fuoco a Tot-
tenham. Il premier David
Cameron ha elogiato pub-
blicamente il loro impegno.
In aiuto
.
Un agente di polizia sor-
regge un uomo anziano,
portandogli la busta della
spesa, a Clapham (Londra).
LE FOTO
DELLA RIVOLTA
LA DIRETTA
IL VIDEO DELLA RIVOLTA .
Sul telefonino un altro filmato sul-
le devastazioni compiute dalla gang
in Gran Bretagna. Istruzioni a pag. 27.
ESTERI
Gioved 11 agosto 2011
20
Vendetta Nato per la strage di americani
Lelicottero Usa abbattuto: uccisi i responsabili tra i quali un capo talebano
Lampi
di guerra
fra le due
Coree
l SHANGHAI. Momenti di
forte tensione, ieri, nel mare a
occidente della penisola corea-
na, per scambi di colpi di ar-
tiglieria tra nord e sud. Il luogo
delle esplosioni lo stesso dove
nel novembre scorso si arriv
quasi alla guerra fra le due Co-
ree, e dove a marzo fu affondata
una corvetta sud coreana.
Erano circa le 13:00 ora locale
(le 04:00 italiane) quando, se-
condo quello che un alto uf-
ficiale del ministero sud corea-
no della difesa ha raccontato
allagenzia di stampa Yonhap
di Seul, la marina sud coreana
ha avvertito tre esplosioni nel
mare occidentale, nei pressi
della Northern Limit Line
(Nll), il confine marino conteso
tra le due Coree.
I cannoni di Seul hanno at-
teso circa unora prima di ri-
spondere con altrettanti colpi
di artiglieria, a scopo intimi-
datorio. Secondo le testimo-
nianze di alcuni abitanti
dellisola Yeonpyeong, al con-
fine marittimo tra le due Coree,
l'esercito di Pyongyang avreb-
be poi di nuovo sparato tre colpi
di artiglieria da una spiaggia
nord coreana verso il mare
dellisola. Non chiaro se i col-
pi provenienti dallesercito di
Pyongyang abbiano o meno su-
perato il confine con la Corea
del Sud, che in quella zona la-
scia alla sovranit di Seul al-
cune isole, nonostante queste
siano pi vicine territorial-
mente al Nord. Quelle acque
sono contese, e la Repubblica
Democratica Popolare di Corea
(nome ufficiale della Corea del
Nord) le riconosce come sue,
pur lasciando a Seul la sovra-
nit delle isole.
La zona colpita ieri vicina
al litorale dellisola Yeon-
pyeong che nel novembre scor-
so fu oggetto degli spari di ar-
tiglieria di Pyongyang, provo-
cando quattro morti. In quella
occasione, la Corea del Nord
disse di aver reagito ad eser-
citazioni militari di Seul nelle
acque contese.
A F G H A N I S TA N
LA GUERRA SENZA FINE
ERANO MORTI 25 NAVY SEALS
Nellattacco al Chinook avevano perso la
vita soldati del corpo speciale
protagonista delluccisione di Bin Laden
RAID AEREO PER LA RAPPRESAGLIA
La caccia alluomo durata appena tre
giorni. Decine di ribelli giustiziati nel
covo di una zona boscosa
LA VARYAGLa portaerei cinese ha compiuto ieri il primo test di navigazione
lKABUL . Una missione delle Operazioni
speciali della Forza internazionale di as-
sistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando
Nato) ha impiegato appena tre giorni per
scovare ed uccidere i talebani responsabili
di un catastrofico incidente di un elicottero
Chinook CH-47 nella provincia afghana di
Maidan Wardak che costato sabato scorso
la vita a 38 persone, fra cui 25 del corpo Navy
Seals (lo stesso dei militari che hanno uc-
ciso in Pakistan, Osama Bin Laden), altri
cinque soldati e un interprete Usa, e sette
militari afghani.
Sulla vicenda, la pi sanguinosa per le
truppe straniere nei dieci anni dellOpe -
razione Enduring Freedom in Afghani-
stan, in corso uninchiesta ai massimi
livelli che stata affidata dal Comando cen-
trale militare Usa (Centcom) al generale
Jeffrey Colt.
Luned lIsaf ha ammesso provvisoria-
mente che lelicottero precipitato proba-
bilmente per un razzo RPG sparato dai ta-
lebani, ma secondo fonti militari afghane, i
responsabili della tragica operazione sa-
rebbero caduti in una trappola dei talebani
che avrebbero fatto pervenire alla Coali-
zione notizie di intelligence false.
Tutto questo, appunto, dovr essere chia-
rito dallinchiesta, ma intanto il quartier
generale dellIsaf a Kabul ha annunciato
ieri di aver trovato ed ucciso nella stessa
provincia di Maidan Wardak i responsabili
dellabbattimento delle l i c o t t e ro.
Nel comunicato si precisa che in un raid
aereo avvenuto marted nel distretto di
Chak della stessa provincia sono stati uccisi
il leader talebano mullah Mohibullah e il
miliziano che ha lanciato il razzo RPG che
ha provocato la catastrofe.
Il mullah Mohibullah, assicura lIsaf, era
un esponente di collegamento di una cellula
comandata da Din Mohammad, leader ta-
lebano ucciso tempo fa durante una mis-
sione speciale. Sotto il suo comando ope-
ravano nella Valle di Tangi almeno 12 in-
sorti, fra cui alcuni potenziali kamikaze.
Anche se non stato ancora accertato se
il CH-47 caduto solo a causa del fuoco
nemico si precisa un fatto che nella
notte dellincidente (il 6 agosto) le l i c o t t e ro
in fase di avvicinamento stato oggetto di
spari ostili da diverse postazioni.
Al termine di una caccia alluomo in
grande stile si dice ancora le Forze
speciali hanno localizzato il Mullah Mohi-
bullah e lo sparatore mentre cercavano di
lasciare il paese per sfuggire alla loro cat-
tura.
A questo punto, stato chiesto linter -
vento di un appoggio aereo che ha scritto la
pagina finale: Ha colpito lobiettivo, una
zona boscosa nel distretto di Chak, cau-
sando la morte dei due ricercati e di nu-
merosi altri talebani.
Maurizio Salvi
La sfida
della Cina
Via a grande
portaerei
l P E C H I N O. La prima por-
taerei cinese uscita ieri dal
porto di Dalian, nel nordest
della Cina, per un test di na-
vigazione. Lannuncio, dato
dallagenzia ufficiale Nuova
Cina, destinato a suscitare
u nondata di orgoglio naziona-
listico in Cina e preoccupazio-
ni nei Paesi vicini, molti dei
quali hanno in corso dispute
con Pechino sui confini ma-
rittimi.
La portaerei, la Varyag,
stata comprata nel 1998
dallUcraina ma senza il mo-
tore, le armi e il sistema di
navigazione che usava quando
era parte della Marina militare
sovietica. Pechino ha afferma-
to il mese scorso che la por-
taerei sar usata per la ricerca
scientifica, lesplorazione e
l'addestramento. Nuova Cina
non ha indicato quanto durer
il test sembra fino a domenica
prossima ma ha sottolineato
che in seguito rientrer nel
porto dove proseguir il lavoro
di preparazione e di sperimen-
tazione.
Secondo Wang Shaopu, del
centro per gli studi pan-pacifici
dellUniversit Jiaotong di
Shanghai, in quanto potenza
economica, la Cina da un lato
deve assumersi maggiori re-
sponsabilit nel mondo e
dallaltro ha dei nuovi interessi
di sicurezza da garantire... per
questo, la sua potenza navale
deve crescere adeguatamente.
La rivista specializzata Janes
Defence Weekly ha scritto che
la nave sar attrezzata con ra-
dar e con missili terra-aria.
La portaerei cinese vista
come una sfida alla forte pre-
senza nel Pacifico della flotta
degli Stati Uniti, alleati di al-
cuni dei Paesi rivali della Cina,
la cui flotta del Pacifico com-
prende 11 portaerei, pi mo-
derne e meglio attrezzate della
Varyag. Il Dipartimento di Sta-
to Usa ha chiesto spiegazioni a
Pechino chiedendo in sostanza
: A cosa vi serve una por-
taerei, quale uso ne farete?.
ESTERI
Gioved 11 agosto 2011
21
Giovani, 500mila
nuovi disoccupati
Nel 2010 il 60% senza lavoro da pi di un anno
UNDER 35 la categoria pi penalizzata per il lavoro
l Quasi mezzo milione di
giovani lo scorso anno si
ritrovato senza il lavoro, che
invece aveva nel 2009. Nel
2010, quasi due ragazzi su
dieci sono stati di fatto li-
cenziati, mentre il 60% di-
soccupato da pi di un anno.
Il nord va peggio della me-
dia nazionale per creazione
di nuovi posti, ma rispetto
allanno precedente sta re-
cuperando, cos come il Cen-
tro. Il Sud invece fermo. Un
nuovo allarme arriva dunque
sulla condizione lavorativa
degli under 35 in Italia. A
lanciarlo il centro di ri-
cerche Datagiovani sulla ba-
se di dati Istat.
In pratica, nel nostro paese,
poco meno di 210 mila gio-
vani hanno perso il posto nel
2010. A questi per bisogna
aggiungere i quasi 218 mila
ragazzi che sono passati dalla
condizione di occupato a
quella di inattivo. Per un
totale di oltre 427 mila under
35 licenziati. Inoltre, sono
circa 686mila quelli che cer-
cano lavoro da oltre un an-
n o.
Il Sud, secondo lindice di
evoluzione del mercato del
lavoro giovanile, ha creato
pi posti di lavoro rispetto
alla media nazionale, ma non
d segni di ripresa rispetto
allanno precedente.
Il Centro, e parte del set-
tentrione, dopo un pessimo
2009, stanno invece recupe-
rando. Nonostante, dunque,
le regioni del Nord Italia nel
2010 abbiano mostrato ten-
denze peggiori rispetto alla
media nazionale in termini
di evoluzione complessiva del
mercato del lavoro giovanile,
il trend migliora rispetto al
passaggio dal 2008 al 2009:
molte recuperano terreno, in
particolare la Liguria ed il
Veneto. Bene anche lEmilia
Romagna, pi stabili le altre,
mentre solo il Friuli Venezia
Giulia appare in netta dif-
ficolt. A parte la Toscana,
poi, tutto il Centro Italia mo-
stra dinamiche migliori ri-
spetto al 2009.
Discorso totalmente diver-
so invece per il Sud, il cui
mercato del lavoro giovanile
nel 2009 si era comportato
meglio rispetto alle regioni
del Nord: perdono terreno in
particolare la Sicilia e la Pu-
glia. La tendenza negativa del
Mezzogiorno, sebbene con al-
cune eccezioni, secondo i ri-
cercatori di Datagiovani da
attribuire ad una crescita del
rischio di perdita del posto di
lavoro e ad un aumento della
disoccupazione oltre 12 me-
si.
lVertice estivo sulla crisi dellortofrut -
ta per il ministro delle Politiche agricole e
i presidenti delle maggiori organizzazioni
di settore. Il ministro Saverio Romano au-
spica a breve un tavolo operativo tra i pro-
duttori agricoli e la grande distribuzione,
informando che il dicastero si far pro-
motore di un confronto in tal senso. Tra i
nodi strutturali della crisi vi infatti quel-
lo del rapporto tra il mondo della produ-
zione e la grande distribuzione. Confagri-
coltura, Coldiretti, Cia e Copagri denun-
ciano da tempo il crollo dei prezzi pagati ai
coltivatori a pari dellimpennata dei costi
nel carrello della spesa che spinge le fa-
miglie a tagliarne i consumi a tavola. La
filiera dellortofrutta va riequilibrata dice
Confagricoltura che, cos come Coldiretti e
Cia, evidenzia come i compensi ricono-
sciuti a produttori siano scesi ben al di
sotto dei costi di produzione e quasi di-
mezzati rispetto a dieci anni fa. Gli agri-
coltori dice la Coldiretti devono ven-
dere 4 chili di pesche per una tazzina di
caff, 10 chili per potersi permettere un
bitter e addirittura 15 chili per un pacchet-
to di sigarette mentre i consumatori de-
vono spesso a rinunciare allacquisto della
frutta per gli alti prezzi al supermercato.
In un documento presentato oggi al mi-
nistro (e gi allesame dei tecnici del di-
castero), i rappresentanti degli agricoltori
chiedono una serie di misure, quali: aiuti
comunitari a sostegno del reddito degli
agricoltori; aiuti al credito e richiesta di
moratoria Abi per le scadenze di credito;
iniziative legislative per regolamentare i
rapporti con la Gdo in analogia con quanto
avviene in altri paesi europei come la
Francia; istituzione di un Osservatorio per
monitorare il settore e le crisi e per va-
lutare la correttezza dei comportamenti
dei competitor, al fine di evitare dumping e
governare il mercato. Occorre agire non
solo per fronteggiare lemergenza, e quindi
con tempi molto brevi, ma anche per un
intervento strutturale che andr declinato
nei sui vari aspetti afferma Romano ti-
rando le somme dellincontro con i pre-
sidenti Mario Guidi (Confagri), Sergio Ma-
rini(Coldiretti), Giuseppe Politi (Cia) e
Franco Verrascina (Copagri). Non un
mistero che le crisi di questo settore si sus-
seguano, nonostante limpiego di risorse
rilevanti. Ritengo che il documento con-
giunto che stato posto allattenzione del
Ministero descriva lucidamente le criticit
del comparto dice ancora il ministro.
PETROLIO IN CALO I CONSUMATORI AL MINISTRO: FACCIA QUALCOSA
Benzina, a ferragosto
salasso da 100 milioni
l Il prezzo della benzina deve calare
immediatamente. Lo dicono da giorni le
associazioni dei consumatori, con il Co-
dacons che stima in 100 milioni la stan-
gata di Ferragosto per il mancato ade-
guamento dei distributori al crollo delle
quotazioni del petrolio. E lo dice anche il
ministro dello Sviluppo economico, Pao-
lo Romani, che definisce inaccettabile
il ritardo delle compagnie nellaggiusta -
re i prezzi al ribasso.
Il greggio, infatti, ha visto crollare le
quotazioni internazionali che marted
sono scese sotto la soglia degli 80 dollari
al barile, per poi risalire leggermente.
La benzina avrebbe dovuto seguire di-
minuendo, secondo la stima di Feder-
consumatori e Adusbef, di almeno 14
centesimi.
Un taglio di questo tipo avrebbe com-
pensato oltre met degli aumenti dellul -
timo anno, che secondo le ultime stime
della Coldiretti Lombardia, ammontano
a circa 20 centesimi al litro e pesano tra i
210 e i 230 euro lanno ad automobilista.
Questo salasso ha spinto il Codacons a
chiedere a oltre cento Procure il seque-
stro dei depositi dei grossisti e delle pom-
pe di benzina per supposto aggiotaggio.
Alle accuse dei consumatori seguito
il monito del ministro: E' necessario un
ulteriore e immediato sforzo da parte di
tutta la filiera afferma Paolo Romani
prime fra tutte le compagnie, a cui
richiesto di recepire e adeguare con la
massima tempestivit le variazioni mo-
nitorate sui mercati a monte della fi-
liera, onorando limpegno pi volte pre-
so. Linvito viene accolto dallUnione
petrolifera, che rivendica negli ultimi
giorni ripetute riduzioni dei prezzi in-
terni, probabilmente non ancora per-
cepite dai consumatori.
La presa di posizione di Romani non
basta, invece,
alle associa-
zioni, con il
Codacons che
invita il Go-
verno a fare
qualcosa, per
esempio ta-
gliando le ac-
cise che pesa-
no per il 60% sul prezzo dei carburante.
Un altro suggerimento riguarda la pa-
trimoniale, da inserire nella manovra
correttiva, ma solo a carico delle com-
pagnie petrolifere.
Una misura ancora pi drastica sa-
rebbe invece allo studio del governo in-
diano. Di fronte ad aumenti del prezzi
del 50% in due anni il ministro per il
Petrolio S.Jaipal Reddy avrebbe deciso
di ridurre i prezzi. Sarebbero troppe le 64
rupie al litro (0,99 euro) di questi giorni e
sono previsti tagli per 1,5 rupie al litro (2
e u ro c e n t ) .
A G R I C O LT U R A PRODUTTORI IN GINOCCHIO
Ortofrutta
vertice
sul crollo
dei prezzi
Il dato di Unioncamere
Stage, in 38mila
hanno trovato lavoro
Lo stage pu spalancare le por-
te allassunzione. Lo rileva Unionca-
mere fornendo i numeri del Sistema
informativo Excelsior della stessa
Unioncamere e del Ministero del La-
voro. Che dimostra che pi di 38mi-
la giovani che hanno effettuato uno
stage o un tirocinio nel 2010 sono
stati poi assunti dalle imprese che li
ospitavano. Numeri non da poco in
questi tempi, peraltro in crescita ri-
spetto al 2009, quando gli stagisti
poi integrati in impresa erano stati
quasi 37mila. Questo malgrado sia il
numero delle imprese coinvolte che
quello dei tirocinanti sia diminuito ri-
spetto al recente passato. Nel 2010,
infatti, le imprese che hanno ospita-
to giovani in cerca di una esperienza
di lavoro, il 32% dei quali laureato o
prossimo alla laurea, sono state il
13,3% del totale (erano il 14,8% nel
2009). In termini percentuali, lentit
del fenomeno (e, pi nello specifico,
anche la disponibilit ad accogliere
in stage giovani laureati o laureandi)
aumenta in maniera esponenziale al
crescere della dimensione
dellazienda, con comportamenti
peraltro diversi rispetto al passato:
se le imprese con meno di 9 dipen-
denti che hanno ospitato tirocini so-
no state il 9,9% del totale di questa
'tagli dazienda (in contrazione ri-
spetto all11,6% dellanno prece-
dente), quelle con oltre 500 dipen-
denti sono state il 73,9%, in sensibi-
le aumento rispetto al 65,8% del
2009. In valore assoluto diminuisce
anche il numero degli stage attivati
lo scorso anno: sono stati comples-
sivamente 310.820 a fronte dei
321.850 del 2009.
ECONOMIA&F I NA N Z A
LE ACCISE
Pesano per il 60%
sul prezzo finale
dei carburanti
Scudo fiscale, accordo
Germania-Svizzera
ACQUISIZIONI IL GRUPPO BRINDISINO RILEVA PROIT SRL
Puglia, energie rinnovabili
Horus fa gruppi elettrogeni
lContinua il percorso di crescita di Horus srl, l'azienda
di Fasano, Brindisi, attiva nel settore delle energie
rinnovabili. Nei giorni scorsi, infatti, diventato ope-
rativo l'accordo con cui Horus ha acquisito il 69,25% del
capitale di Proit srl da Pramac, che sviluppa, produce e
commercializza a livello mondiale gruppi elettrogeni,
moduli e altri componenti per differenti tipologie di
impianti.
Il corrispettivo pattuito per la cessione dell'intera
partecipazione di Pramac nel capitale sociale di Proit,
pari a un milione 200mila euro.
La nuova acquisizione dellazienda dichiara l'in-
gegner Alessio Ammirabile, amministratore unico di
Horus - conferma gli ottimi risultati ottenuti in questi
anni nel settore delle fonti alternative. Io e il mio gruppo
continua - siamo orgogliosi di questi straordinari
traguardi. Non sar sicuramente facile, ma i successi
hanno rinvigorito e dato maggiore energia all'intera
squadra. dunque d'obbligo imporsi una grossa re-
sponsabilit per il futuro.
l I tedeschi con conti in Svizzera pagheranno unim -
posta liberatoria: il 26% sui redditi da capitali. Una sorta
di scudo fiscale su modello italiano che garantir anche
lanonimato. Limposta sar pagata direttamente alle
banche svizzere che poi gireranno i fondi alla Germania.
Questo laccordo firmato tra Berna e Berlino che con-
sentir allerario tedesco di recuperare 54 miliardi dei
complessivi 180 portati nel paese elvetico. Si conclude cos
una lunga querelle tra i due paesi iniziata dopo i ripetuti
attacchi dellallora ministro delle Finanze tedesco Peer
Steinbruck mal digeriti da Berna. Ora, grazie alla c c o rd o
sottoscritto ieri, ma che dovr comunque essere ratificato
dai Parlamenti dei due Paesi, si prevede che a partire da
gennaio 2013, le plusvalenze realizzate da parte dei
residenti tedeschi sui loro conti bancari in Svizzera
saranno tassate con unaliquota del 26,375%. Imposta che
sar trattenuta alla fonte dalle stesse banche svizzere e
trasferite alle autorit tedesche. Il tutto, come nel caso
dello scudo fiscale attivato in Italia, garantendo lano -
n i m at o.
Gioved 11 agosto 2011
22
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
LANALISI SOLO L11 SETTEMBRE IL LISTINO AVEVA VISSUTO UNA GIORNATA PEGGIORE: LINDICE FTSE MIB PERDE IL 6,65%
Spettri a Piazza Affari
La Borsa affonda, vendite sulle banche: Intesa chiude a -13,72%
Siamo molto vicini allo tsunami
dell11 settembre e di certoPiazza
Affari rotola verso la fine di quel
piano inclinato che gi aveva
visto nel marzo 2009, ricordato
comeil puntopibassodellacrisi
(vide i 13.500 punti), nata con il
collasso dei subprime. Il Ftse Mib
ha perso il 6,65% infrangendo la
sogliadei 15milapunti (a14.676) e
il Ftse All Share il 6,07 per cento.
Eppure la giornata era comin-
ciata con un rimbalzo di oltre il
2%, esaurito gi intorno a met
mattina. Londata di vendite
per arrivata improvvisamente
unora prima dell apertura di
Wall Street. Anche se lepicentro
era Parigi con le sue banche, Mi-
lano stata la pi sferzata: raffi-
che di sospensioni e le banche ai
minimi dal 2009.
CREDITO IN ROSSO Unicredit
scivola sotto quota un euro (-
9,37%) maIntesaSanpaoloame-
ritarsi la maglia nera (-13,72%).
Dbcle anche per Ubi (-10,17%),
Mps (-9,78%), Banco Popolare
(-9,36%) e Bpm (-8,91%). Generali
ha perso il 7,37%, Fonsai il 9,56%,
Mediolanuml8,17 per cento.
CHI SALE E CHI SCENDE Non
sonostati risparmiati neppuregli
altri settori: Fiat ha perso l8,23%
e Fiat Industrial l8,26 per cento.
Eni ha lasciato il 5,73%ed Enel il
6,37 per cento. Telecomhapersoil
3,72%, Pirelli il 2,69 per cento. La
resistenza di Tods (+2,54%) e di
Parmalat (+2,06%) ancora pi
stupefacente nel mezzo della tem-
pesta. Cos come l avanzata con-
trocorrente di alcune piccole
come Acegas (+4,97%), Aeffe
(+3,61%), Bialetti (+3,51%) eClass
Editori (+2,74%).
ULTIMO PREZZO VAR. %
CICCOLELLA 0,4761 -2,00
EXPRIVIA (MTAX) 0,72 -2,04
APULIA PRONTOPRESTITO
(EXPANDI) 0,25 -6,26
FONDI COMUNI DINVESTIMENTO
TITOLI PUGLIESI
BRENT
DENARO
LETTERA
ORO
DENARO
LETTERA
ARGENTO
DENARO
LETTERA
MATERIE PRIME
MAGGIORI RIALZI
RIFERIMENTO VAR. %
INTESA SANPAOLO 1,132 -13,72
UBI BANCA 2,49 -10,17
PRYSMIAN 9,65 -9,81
BANCA MPS 0,4199 -9,78
FONDIARIA-SAI 1,334 -9,56
BUZZI UNICEM 6,50 -9,47
UNICREDIT 0,967 -9,37
BANCO POPOLARE 1,085 -9,36
TOD'S 78,85 +2,54
PARMALAT 1,584 +2,06
MAGGIORI RIBASSI
RIFERIMENTO VAR. %
FTSE MIB
RIFERIMENTO VAR. % RIFERIMENTO VAR. % RIFERIMENTO VAR. % RIFERIMENTO VAR. % RIFERIMENTO VAR. %
A2A 0,854 -5,48
ANSALDO STS 5,54 -4,65
ATLANTIA 10,68 -2,47
AUTOGRILL SPA 7,935 -2,64
AZIMUT 4,654 -5,94
BANCO POPOLARE 1,085 -9,36
BANCA MPS 0,4199 -9,78
BANCA POP MILANO 1,319 -8,91
BULGARI 12,17 +0,00
BUZZI UNICEM 6,50 -9,47
CAMPARI 5,155 -1,34
DIASORIN 26,95 -3,40
ENEL 3,378 -6,37
ENEL GREEN POWER 1,511 -2,70
ENI 12,17 -5,73
EXOR 15,54 -4,25
FIAT 4,726 -8,23
FIAT INDUSTRIAL 6,275 -8,26
FINMECCANICA 4,824 -4,19
FONDIARIA-SAI 1,334 -9,56
GENERALI ASS. 10,68 -7,37
IMPREGILO 1,557 -6,54
INTESA SANPAOLO 1,132 -13,72
LOTTOMATICA 11,34 -3,41
LUXOTTICA GROUP 19,20 -0,26
MEDIASET S.P.A. 2,45 -5,40
MEDIOBANCA 5,40 -4,59
MEDIOLANUM 2,248 -8,17
PARMALAT 1,584 +2,06
PIRELLI & C 5,235 -2,69
PRYSMIAN 9,65 -9,81
SAIPEM 27,84 -2,32
SNAM RETE GAS 3,536 -2,43
STMICROELECTRONICS 4,362 -6,95
TELECOM ITALIA 0,8015 -3,72
TENARIS 11,45 -4,42
TERNA 2,804 -2,84
TOD'S 78,85 +2,54
UBI BANCA 2,49 -10,17
UNICREDIT 0,967 -9,37
AZIONI FTSE MIB
LE PI SCAMBIATE
ULTIMO PREZZO VAR. %
OBBLIGAZIONI
I PI SCAMBIATI
ULTIMO PREZZO VAR. %
BTP-1ST21 4,75% 97,95 +0,45
BTP-15AP16 3,75% 97,90 -0,12
CTZ-31AG12 96,87 -0,19
BTP-1NV15 3% 95,40 +0,05
BTP-1MZ21 3,75% 91,20 +0,14
BUND GE21 EUR 2,5 102,83 +1,13
BUND ST20 EUR 2,25 101,18 +1,31
ENEL TF 3,5 2010-2016 97,21 +0,21
BUND GEN37 EUR 4 115,87 +1,49
MEDIOBANCA GN21 97,40 -0,51
TITOLI DI STATO
INDICI VALORE APERTURA CHIUSURA VAR.%
FTSE
DAX
CAC
IBEX
SMI
AEX
BEL
INDICI FIXING 365
EONIA 1.020
EURIBOR 1S 1.239
EURIBOR 2S 1.300
EURIBOR 3S 1.344
EURIBOR 1M 1.399
EURIBOR 2M 1.458
EURIBOR 3M 1.566
EURIBOR 4M 1.622
EURIBOR 5M 1.689
EURIBOR 6M 1.765
EURIBOR 7M 1.823
EURIBOR 8M 1.871
EURIBOR 9M 1.926
EURIBOR 10M 1.986
EURIBOR 11M 2.051
EURIBOR 1Y 2.112
LE BORSE MONDIALI
EURIBOR
EURO/DOLLARO
EURO DOLLARO US STERLINA YEN FRANCO SV
CAMBI MONETARI
1 EURO 1.0000 1.4172 0.87730 108.45 1.0339
1 DOLLARO STATUNITENSE 0.70520 1.0000 0.61890 76.5 0.72930
1 STERLINA INGLESE 1.1393 1.6150 1.0000 123.55 1.1779
1 YEN GIAPPONESE 0.0092164 0.013065 0.0080879 1.0000 0.0095290
1 FRANCO SVIZZERO 0.96680 1.3705 0.84850 104.88 1.0000
AZIONARI ITALIA
AcomeA(ex L) Italian Opportunity 7.216 -0.591 -14.418
AcomeAItalia A1 13.320 -0.184 -18.717
AcomeAItalia A2 13.336 -0.191
Allianz Azioni Italia All Stars 3.472 -1.140 -12.761
Allianz Azioni Italia L 16.013 -0.869 -18.551
Allianz Azioni Italia T 15.721 -0.898 -18.663
ANMItalia 12.137 -0.918 -18.712
Arca Azioni Italia 15.725 -0.896 -16.810
BIMAzionario Italia 5.579 -1.056 -15.731
BIMAzionario Small Cap Italia 5.967 -1.359 -10.863
BNL Azioni Italia 13.764 -0.830 -17.573
BNL Azioni Italia PMI 4.078 -0.821 -18.002
Carige Azionario Italia A 4.165 -1.092 -17.676
Carige Azionario Italia B 4.291 -1.083 -16.667
Eurizon Azioni Italia 9.454 -1.101 -17.468
Eurizon Azioni Pmi Italia 3.766 -1.767 -15.414
Euromobiliare Azioni Italiane 16.077 -0.711 -14.625
FideuramItalia 17.779 -1.105 -16.091
Fondersel Italia 14.192 -1.199 -22.258
Fondersel P.M.I. 13.044 -1.613 -11.682
Gesti-re Alboino Re 4.394 0.900 -20.182
Gestnord Azioni Italia 8.307 -0.793 -15.631
NorVega Azionario Italia A 4.976 -0.917 -17.132
Optima Azionario Italia 4.494 -1.155 -15.593
Optima Small Caps Italia 4.691 -1.467 -11.068
PACTOAzionario Italia A 3.654 -1.242 -20.026
PACTOAzionario Italia B 3.698 -1.253 -19.257
Pioneer Azionario Crescita A 10.550 -1.177 -15.765
PRIMAGeo Italia A 11.031 -1.147 -15.599
PRIMAGeo Italia Y 11.526 -1.140 -14.478
Symphonia Azionario Italia 8.548 -0.973 -17.000
Synergia Azionario Italia 4.622 -1.065 -17.743
Synergia Azionario Small Cap Italia 4.700 -1.356 -13.167
UBI Pramerica Azioni Italia 3.937 -0.347 -16.846
Zenit Azionario Cl.I 7.865 -1.090 -10.763
Zenit Azionario Cl.R 7.683 -1.078 -11.483
AZIONARI AREA EURO
8a+Eiger 4.012 -1.559 -10.440
Agora Equity 3.204 -0.714 -18.882
Amundi Azioni QEuro 10.524 -1.598 -12.522
BancoPosta Azionario Euro 3.919 -1.339 -8.899
Epsilon QEquity 3.814 -1.549 -12.381
Eurizon Azioni Area Euro 21.030 -1.243 -14.250
Fondo Alto Azionario 11.844 -1.593 -13.588
Groupama Italia Equity Selection 5.206 -3.697 -7.813
PRIMAGeo Euro A 5.431 -1.477 -9.892
PRIMAGeo Euro Y 5.690 -1.461 -8.681
Symphonia Azionario Euro 4.576 -0.710 -16.040
UBI Pramerica Azionario Etico 4.178 -1.175 -14.034
UBI Pramerica Azioni Euro 4.826 -1.290 -9.924
AZIONARI EUROPA
AcomeAEuropa A1 8.679 -1.058 -12.048
AcomeAEuropa A2 8.694 -1.045
Allianz Azioni Europa L 15.516 -1.694 -2.854
Allianz Azioni Europa T 15.417 -1.700 -2.284
Allianz MultiPartner - MultiEuropa 6.229 -2.371 -8.238
Amundi Europe Equity 3.904 -3.286 -6.362
ANMAnima Europa 3.542 -1.687 -7.926
ANMEuropa 11.514 -1.588 -8.446
ANMIniziativa Europa 6.045 -1.287 -9.007
Arca Azioni Europa 8.303 -1.670 -7.403
BIMAzionario Europa 8.082 -1.552 -14.189
BNL Azioni Europa Crescita 11.381 -1.696 -3.972
BNL Azioni Europa Dividendo 2.494 -2.204 -4.384
Carige Azionario Europa A 4.870 -1.675 -7.146
Carige Azionario Europa B 5.169 -1.653 -5.966
Consultinvest Azione 7.664 -1.514 -9.550
Epsilon QValue 4.748 -1.829 -8.433
Eurizon Azioni Europa 7.265 -1.809 -8.679
Eurizon Azioni Pmi Europa 7.473 -1.983 -6.613
Euromobiliare Europe Equity Fund 11.501 -1.393 -12.701
FideuramMSEquity Europe 7.810 -3.589 -6.876
Fondaco Eu Sri Equity Beta 92.168 -0.029 2.876
Fondersel Europa 11.749 -1.852 -8.070
Gestnord Azioni Europa 7.649 -1.392 -6.247
Investitori Europa 4.464 -1.549 -8.352
MCFdF Europa A 5.498 -3.335 -8.923
MCFdF Europa B 3.096 -3.317 -9.356
NorVega Azionario Europa A 4.204 -1.644 -5.423
Optima Azionario Europa 2.573 -1.764 -8.113
PACTOAzionario Europa A 3.445 -1.703 -8.567
PACTOAzionario Europa B 3.485 -1.656 -7.647
Pepite 3.056 -1.544 -7.992
Pioneer Azionario Europa A 13.351 -1.385 -5.779
Pioneer Azionario Val Eurp a dist. A 6.159 -1.897 -5.799
PRIMAGeo Europa A 10.175 -1.733 -3.603
PRIMAGeo Europa PMI A 18.756 -1.810 -3.752
PRIMAGeo Europa PMI Y 19.647 -1.801 -2.462
PRIMAGeo Europa Y 10.667 -1.716 -2.330
Symphonia Multi SICAVEuropa 4.798 -2.417 -8.364
Synergia Azionario Europa 5.035 -1.472 -14.650
Talento Global Equity 105.918 -3.979 -6.828
UBI Pramerica Azioni Europa 5.097 -1.580 -8.976
Unibanca Azionario Europa 5.226 -1.726 -11.195
AZIONARI AMERICA
AcomeAAmerica A1 10.340 -0.878 -6.273
AcomeAAmerica A2 10.386 -0.875
Allianz Azioni America L 12.353 -0.488 -4.686
Allianz Azioni America T 12.219 -0.493 -4.858
Allianz MultiPartner - MultiAmerica 4.662 -3.401 -2.962
ANMAmeriche 8.545 -0.057 0.380
ANMAnima America 3.766 -0.821 -3.107
Arca Azioni America 14.792 -0.689 -2.056
BIMAzionario USA 5.262 -0.398 -7.126
BNL Azioni America 14.327 -0.765 0.281
Eurizon Azioni America 8.152 -0.846 -1.643
Eurizon Azioni Pmi America 19.358 -2.310 0.489
FideuramMSEquity Usa 7.378 -3.475 -1.781
Fondersel America 8.668 -3.068 -4.362
Fondo Alto America Azionario 4.141 -0.518 -4.320
Gestnord Azioni America 10.249 -0.523 -2.708
Investitori America 3.486 -0.309 -0.532
MCFdF America A 4.951 -3.013 -1.661
MCFdF America B 3.866 -3.014 -2.189
NorVega Azionario Internazionale A 3.374 -0.929 -6.408
NorVega Azionario Internazionale B 3.374 -0.929 -8.238
Optima Azionario America 3.665 -0.512 -2.752
Pioneer Azionario America A 6.677 -1.013 4.254
PRIMAGeo America A 4.018 -0.486 -1.657
PRIMAGeo America Y 4.210 -0.487 -0.349
Symphonia Multi SICAVAmerica 3.505 -2.543 -5.618
Synergia Azionario USA 5.471 -0.573 -8.067
UBI Pramerica Azioni Usa 3.790 -0.513 -0.868
AZIONARI PACIFICO
AcomeAAsia Pacifico A1 3.094 -2.415 -3.883
AcomeAAsia Pacifico A2 3.095 -2.414
Allianz Azioni Pacifico L 4.888 -3.924 -1.463
Allianz Azioni Pacifico T 4.790 -3.927 -1.551
Allianz MultiPartner - MultiPacifico 6.365 -2.081 -1.779
ANMAnima Asia 5.728 -3.404 -1.611
ANMPacifico 4.463 -3.598 -4.153
Arca Azioni Far East 5.341 -3.734 -1.815
Eurizon Azioni Asia Nuove Economie 9.946 -4.258 -0.556
Eurizon Azioni Pacifico 3.592 -3.963 -3.121
FideuramMSEquity Asia 7.943 -3.658 -5.086
Fondersel Oriente 6.737 -2.718 2.462
Fondo Alto Pacifico Azionario 5.185 -3.702 -6.964
Gestnord Azioni Pacifico 6.476 -3.648 -3.262
Investitori Far East 4.475 -3.472 -5.585
MCFdF Asia A 6.124 -2.303 -2.840
MCFdF Asia B 3.423 -2.307 -3.474
Optima Azionario Far East 3.096 -3.460 -4.310
Pioneer Azionario Area Pacifico A 3.361 -3.203 -4.110
PRIMAGeo Asia A 5.946 -3.373 -2.398
PRIMAGeo Asia Y 6.253 -3.357 -1.079
Symphonia Multi SICAVAsia 4.951 -2.710 -1.060
UBI Pramerica Azioni Pacifico 6.009 -3.803 0.336
AZIONARI PAESI EMERGENTI
AcomeAPaesi Emergenti A1 5.610 -3.153 -1.545
AcomeAPaesi Emergenti A2 5.615 -3.151
Allianz Azioni Paesi Emergenti L 9.045 -3.407 2.532
Allianz Azioni Paesi Emergenti T 8.966 -3.409 2.987
Amundi Global Emerging Equity 4.778 -3.981 -4.057
ANMAnima Emerging Markets 9.197 -3.236 -1.255
ANMEmerging Markets Equity 6.170 -3.293 -7.249
Arca Azioni Paesi Emergenti 8.786 -3.036 -5.116
BNL Azioni Emergenti 8.744 -3.336 -2.628
Eurizon Azioni Paesi Emergenti 8.127 -3.163 -4.644
FideuramMSEquity Glbl Emerg Mkts 11.249 -3.931 -4.237
FideuramMSEquity NewWorld 14.673 -3.538 -7.032
Gestnord Azioni Paesi Emergenti 8.382 -2.886 -5.411
MCFdF Paesi Emergenti A 8.305 -3.402 -0.957
MCFdF Paesi Emergenti B 3.861 -3.422 -1.564
Pepite BRIC 3.491 -3.155 -3.723
Pioneer Azionario Paesi Emergenti A 9.810 -3.190 -4.973
PRIMAGeo Paesi Emergenti A 5.189 -3.533 -4.998
PRIMAGeo Paesi Emergenti Y 5.450 -3.513 -3.720
Symphonia Multi SICAVPaesi Emerg 11.999 -2.817 -1.593
UBI Pramerica Azioni Mercati Emerg 9.773 -2.876 -0.685
AZIONARI INTERNAZIONALI
AcomeAGlobale A1 7.371 -1.165 -9.569
AcomeAGlobale A2 7.391 -1.162
Allianz Azioni Globale L 2.742 -1.367 -5.219
Allianz Azioni Globale T 2.688 -1.359 -5.449
Allianz MultiPartner - Multi90 3.336 -2.940 -3.687
Amundi Global Equity 4.026 -3.492 -3.356
ANMAnima Fondo Trading 11.467 -1.446 -6.385
ANMCapitale Pi Comparto Azionario 4.212 -1.322 -7.383
ANMValore Globale 17.714 -1.299 -8.340
Arca 27 Azioni Estere 10.073 -1.501 -4.025
Arca Anfiteatro Global Equity 3.922 -0.026 -11.265
ArcaCinqueStelle Comparto D/E 75 3.160 -1.262 -2.434
Aureo Azioni Globale 8.245 -1.167 -3.221
Bancoposta Az Internazionale 3.336 -0.290 -1.207
BIMAzionario Globale 3.419 -0.812 -10.488
Carige Azionario Internazionale A 6.293 -1.026 4.628
Carige Azionario Internazionale B 6.633 -1.017 6.786
Cividale ForumIulii Azione A 4.325 -0.961 -6.888
Cividale ForumIulii Azione B 4.429 -0.938 -5.692
Consultinvest Global 3.638 -1.797 -8.362
Eurizon Azioni Internazionali 6.643 -1.675 -5.286
Euromobiliare Azioni Internazionali 10.334 -3.165 -6.886
Fondo Alto Internazionale Azionario 3.864 -1.175 -4.814
Gestnord Azioni Trend Settoriali 2.421 -0.759 -1.663
MCFdF Megatrend Wide A 6.226 -3.818 -7.915
MCFdF Megatrend Wide B 3.606 -3.828 -8.380
Optima Azionario Internazionale 4.019 -1.290 -4.665
PACTOObiettivo Valore A 3.143 -0.801 -5.265
PACTOObiettivo Valore B 3.183 -0.791 -4.257
Pepite Fondi 2.445 -3.461 -6.726
PRIMAGeo Globale A 22.859 -1.453 -1.885
PRIMAGeo Globale Y 23.967 -1.442 -0.558
Soprarno Azioni Globale A 3.581 -1.726 0.380
Soprarno Azioni Globale B 3.611 -1.712 0.865
Soprarno ESSE STOCK A 4.008 -0.774
Soprarno ESSE STOCK B 4.032 -0.769
Symphonia Multi SICAVVivace 4.626 -2.761 -5.023
Synergia Azionario Globale 5.286 -0.834 -11.419
UBI Pramerica Azioni Globali 4.048 -1.350 -3.207
UBI Pramerica Privilege 5 4.292 -3.238 -8.442
Valori Responsabili Azionario 4.523 -1.043 -5.452
AZIONARI ENERGIE E MATERIE PRIME
Eurizon Azioni Energia E Mat Prime 8.405 -1.883 -3.308
AZIONARI SALUTE
Eurizon Azioni Salute E Ambiente 13.548 -1.162 -4.523
AZIONARI FINANZA
Eurizon Azioni Finanza 14.375 -2.306 -17.081
AZIONARI INFORMATICA
Eurizon Azioni Tecnologie Avanzate 3.748 -0.909 -1.624
AZIONARI ALTRI SETTORI
Alpi Risorse Naturali 5.185 -2.335 -6.839
FideuramMSEquity Global Resources 10.057 -4.517 -0.790
Optima Tecnologia 2.556 -1.069 -1.142
AZIONARI ALTRE SPECIALIZZAZIONI
Eurizon Azionario Intl Etico 5.166 -1.597 -7.067
BILANCIATI AZIONARI
Aureo PrimaClasse Crescita 3.547 -3.167 -1.360
Aviva BPB E-link Evoluzione 2005 10.710 -3.252 0.000
IgmFdf Bilanciato Azionario A 4.265 -2.106 -1.666
IgmFdf Bilanciato Azionario B 4.343 -2.112 -1.155
PRIMAforza 5 A 3.659 -1.965 -2.092
PRIMAforza 5 B 3.661 -1.964 -2.116
PRIMAforza 5 Y 3.762 -1.937 -1.266
UBI Pramerica Portafoglio Aggressivo 4.766 -1.056 -6.290
UBI Pramerica Privilege 4 4.666 -2.340 -6.868
BILANCIATI
Allianz MultiPartner - Multi50 4.654 -1.830 -2.172
Arca BB 28.876 -0.690 -6.156
ArcaCinqueStelle Comparto C50 4.406 -0.856 -1.825
Aureo PrimaClasse Dinamico 3.856 -1.903 -0.800
Azimut Bilanciato 21.777 -1.075 -5.309
BIMBilanciato 20.450 -0.446 -6.625
Carige Bilanciato 50 A 5.529 -1.010 -5.527
Carige Bilanciato 50 B 5.714 -1.011 -4.451
Consultinvest Bilanciato 4.706 -1.523 -6.768
Epsilon DLongRun 5.860 -0.242 -6.273
Eurizon Bilanciato Euro Multimanager 33.420 -1.471 -5.585
Eurizon Soluzione 40 5.830 -1.302 -3.414
Eurizon Soluzione 60 22.210 -1.914 -4.422
Euromobiliare Bilanciato 25.855 -1.033 -4.840
FideuramBilanciato 11.443 -0.904 -7.007
Fondersel 43.422 -1.659 -3.555
Fondo Alto Bilanciato 15.281 -0.328 -5.231
Gestnord Bilanciato Euro 13.561 -1.095 -7.514
MCFdF Bilanciato A 5.874 -0.925 -2.723
MCFdF Bilanciato B 4.332 -0.940 -3.236
NextamPartners Bilanciato 5.596 -0.667 -7.152
NorVega Dinamico 5.797 -0.763 1.879
PRIMAforza 4 A 4.182 -1.204 -1.135
PRIMAforza 4 B 4.183 -1.181 -1.135
PRIMAforza 4 Y 4.291 -1.196 -0.477
Symphonia Multi SICAVLargo 5.250 -1.623 -5.034
Symphonia Patrimonio Globale 4.695 -0.459 -8.536
Synergia Bilanciato 50 5.169 -0.929 -8.463
UBI Pramerica Portafoglio Dinamico 5.265 -0.709 -4.227
UBI Pramerica Privilege 3 5.066 -1.797 -5.255
Valori Responsabili Bilanciato 6.588 -0.625 -2.767
BILANCIATI OBBLIGAZIONARI
Allianz MultiPartner - Multi20 5.778 -0.817 -1.887
Amundi QBalanced 8.177 -0.208 -4.834
ANMCapitale Pi Comparto Bilanciato 30 4.804 -0.760 -4.917
ANMVisconteo 33.430 -0.469 -3.856
Arca TE Titoli Esteri 16.005 -0.828 -1.462
ArcaCinqueStelle Comparto A/B 25 5.364 -0.423 -1.275
Aureo PrimaClasse Valore 4.865 -1.081 -1.200
Azimut Scudo 7.291 -0.659 -6.354
BancoPosta Mix 2 5.907 -0.552 -2.077
BNL Protezione 22.050 0.014 -1.442
Carige Bilanciato 30 5.006 -0.767 -3.740
NorVega Equilibrato 5.716 -0.365 2.375
PACTOObiettivo Incremento A 4.863 -0.653 -3.696
PRIMAforza 3 A 4.858 -0.567 -1.148
PRIMAforza 3 B 4.858 -0.567 -1.148
PRIMAforza 3 Y 4.966 -0.555 -0.673
Symphonia Bilanciato Equilibrato Ita 5.060 -0.393 -6.035
Symphonia Multi SICAVAdagio 5.674 -0.727 -3.465
Synergia Bilanciato 30 5.181 -0.612 -5.767
UBI Pramerica Bilanciato Euro a RC 5.599 -0.319 -4.315
UBI Pramerica Portafoglio Moderato 5.797 -0.394 -2.236
UBI Pramerica Privilege 1 5.380 -0.786 -3.590
UBI Pramerica Privilege 2 5.271 -1.290 -4.560
OBBLIGAZIONARI EURO
GOVERNATIVI BREVE TERMINE
AcomeA(ex L) Monetario 5.960 -0.034 -3.344
AcomeABreve Termine A1 11.491 0.264 -0.766
AcomeABreve Termine A2 11.497 0.264
Allianz Obbligazionario Flessibile 15.895 0.013 -0.680
Amundi Breve Termine 7.389 0.068 -1.488
ANMMonetario 11.958 -0.143 -2.086
Arca MMMonetario 14.843 0.047 -0.020
4/8 5/8 8/8 9/8 10/8
1,4228
1,4154
1,4172
PETROLIO
4/8 5/8 8/8 9/8 10/8
$ 109,16
$ 104,57
$ 104,6
5.007,16 5.165,81 5.007,16 -3,05
5.613,42 6.040,68 5.613,42 -5,13
3.002,99 3.235,80 3.002,99 -5,45
7.966,00 8.428,90 7.966,00 -5,49
4.791,96 5.104,84 4.997,92 -4,12
277,27 292,85 287,05 -3,41
2.091,74 2.209,96 2.154,72 -2,92
$ 104,64
$ 104,64
$ 1783,0
$ 1783,0
$ 38,480
$ 38,480
AFFARI E FINANZA
Gioved 11 agosto 2011
23
FONDI COMUNI DINVESTIMENTO
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
Fondo QUOTA Rend. % Rend. %
1 giorno 1 anno
BancoPosta Monetario 6.261 0.016 0.855
BGFocus Monetario 16.391 0.000 -0.756
BIMObbligazionario ABreve Termine 6.548 -0.046 -0.641
BNL Obbligazioni Euro BT 7.603 0.092 0.557
Carige Monetario Euro A 11.692 0.009 -0.077
Carige Monetario Euro B 11.551 0.017 0.531
Cividale ForumIulii Prudenza A 5.425 0.056 -1.715
Cividale ForumIulii Prudenza B 5.515 0.055 -1.173
Consultinvest Breve Termine 5.014 0.040 0.381
CSMonetario B 7.825 0.308 0.476
CSMonetario I 7.896 0.305 0.612
Eurizon Obbligazioni Euro Breve Term 15.052 -0.054 -0.623
Euromobiliare Prudente 8.472 -0.060 -0.943
FideuramLiquidit 16.815 -0.024 -0.374
Fondersel Reddito 14.103 0.007 -0.525
Fondo Alto Monetario 7.059 0.057 -0.864
Gestielle BT Cedola A 6.309 -0.226 -2.655
Gestielle BT Cedola B 6.334 -0.209 -2.340
Laurin Money 6.868 -0.206 -2.039
MediolanumRisparmio Dinamico 5.274 -0.192 -2.801
Nordfondo Obbligaz Euro BT 8.904 -0.136 -1.783
NorVega Obbligazionario Euro BT A 5.766 0.070 -2.106
NorVega Obbligazionario Euro BT B 5.841 0.086 -1.664
Optima Reddito B.T. 6.692 0.060 -0.315
Optima Riserva Euro 5.315 0.038 0.170
PACTOBreve Termine A 6.279 -0.096 -0.716
PACTOBreve Termine B 6.306 -0.096 -0.350
Passadore Monetario 7.146 0.028 -0.112
Pioneer Monetario Euro A 13.323 0.053 0.545
PRIMAFix Obbligazionario BT A 10.118 -0.080 -0.847
PRIMAFix Obbligazionario BT Y 10.185 -0.079 -0.452
Soprarno Pronti Termine 5.161 -0.039 1.095
Synergia Obbligazionario Euro BT 5.042 -0.100 -1.183
Teodorico Monetario 7.506 0.027 0.134
UBI Pramerica Euro B.T. 6.713 -0.227 -2.089
Unibanca Monetario 5.757 0.017 0.035
Valori Responsabili Monetario 5.914 0.170 0.596
Zenit Monetario Cl.I 7.521 -0.080 -0.331
Zenit Monetario Cl.R 7.453 -0.080 -0.600
OBBLIGAZIONARI EURO GOVERNATIVI
MEDIO/LUNGO TERMINE
AcomeA(ex L) Obbligazionario 7.322 -0.251 -5.687
AcomeAEurobbligazionario A1 12.426 0.237 -4.524
AcomeAEurobbligazionario A2 12.434 0.236
Allianz Reddito Euro L 33.024 0.009 -1.347
Allianz Reddito Euro T 32.251 0.006 -1.618
ANMAnima Obbligazionario Euro 7.014 -0.503 -3.091
ANMCapitale Pi Comparto Obbligaz 5.446 -0.148 -1.312
Arca RR 9.068 -0.022 -1.014
Azimut Reddito Euro 15.375 -0.046 -3.782
BancoPosta Obbligazionario Euro 7.084 0.014 1.717
BIMObbligazionario Euro 6.947 -0.058 -1.731
BNL Obbligazioni Euro M/LT 6.905 0.118 -2.367
Carige Obbligazionario Euro A 10.975 -0.009 -0.247
Carige Obbligazionario Euro B 11.229 0.000 0.666
Carige Obbligazionario Euro LT A 5.779 -0.087 -0.832
Carige Obbligazionario Euro LT B 5.965 -0.068 0.425
Epsilon QIncome 7.330 0.237 -4.294
Eurizon Obbligazioni Euro 13.987 -0.254 -2.697
Euromobiliare Reddito 15.407 -0.184 -2.695
FideuramRendimento 9.015 0.206 -7.223
Fondaco Euro Gov Beta 121.533 0.407 -2.358
Fondersel Euro 8.052 -0.215 -2.743
Gestielle LT Euro A 8.051 0.090 -5.771
Gestielle LT Euro B 8.179 0.101 -5.335
Gestielle MT Euro A 14.766 -0.325 -4.391
Gestielle MT Euro B 14.980 -0.321 -4.011
Nordfondo Obbligaz Euro MT 16.935 -0.287 -4.539
NorVega Obbligazionario Euro A 6.567 0.218 -2.908
NorVega Obbligazionario Euro B 6.696 0.229 -2.246
Optima Obbligazionario Euro 7.000 -0.043 -0.842
PACTOObbligazionario MT A 6.714 -0.090 -1.481
PACTOObbligazionario MT B 6.754 -0.075 -0.962
PRIMAFix Obbligazionario MLT A 5.716 -0.196 -3.852
PRIMAFix Obbligazionario MLT Y 5.769 -0.194 -3.310
Synergia Obbligazionario Euro MT 5.189 -0.117 -2.379
UBI Pramerica Euro Medio Lungo Termine 6.940 -0.379 -2.722
Unibanca Obbligazionario Euro 5.784 -0.105 -2.019
OBBLIGAZIONARI EURO CORPORATE
INVESTMENT GRADE
AcomeAObbligazionario Corporate A1 6.288 0.257 -6.502
AcomeAObbligazionario Corporate A2 6.296 0.257
Amundi Corporate 3 Anni 95.512 -0.544 -1.116
Amundi Corporate Giugno 2012 4.895 -0.102 -0.299
ANMCorporate Bond 7.220 -0.615 -2.153
Arca Bond Corporate 7.243 -0.548 1.327
BancoPosta Corporate 2014 5.050 -0.298
Carige Corporate Euro A 6.652 -0.373 0.255
Carige Corporate Euro B 6.794 -0.366 1.008
Eurizon Obblig Euro Corp Breve Term 7.563 -0.250 0.717
Eurizon Obbligazioni Euro Corporate 5.633 -0.595 -0.246
Euromobiliare Euro Corporate BT 8.789 -0.283 -0.068
Nordfondo Obbligaz Euro Corp 7.729 -0.371 0.724
Pioneer Obbl EurCorp Etico a dist. A 4.697 -0.756 0.427
PRIMAFix Imprese A 6.404 -0.707 -2.151
PRIMAFix Imprese Y 6.531 -0.708 -1.584
Synergia Obbligazionario Corporate 5.460 -0.345 0.678
UBI Pramerica Euro Corporate 7.862 -0.527 0.215
OBBLIGAZIONARI
EURO HIGHT YIELD
Eurizon Obbligazioni Euro High Yield 7.336 -0.769 1.907
PRIMAFix High Yield A 7.979 -0.947 1.733
PRIMAFix High Yield Y 8.221 -0.943 2.637
OBBLIGAZIONARI DOLLARO GOVERNATIVI
MEDIO/LUNGO TERMINE
Agora Income 5.192 0.469
Arca Bond Dollari 9.041 -1.039 -2.600
Azimut Reddito USA 5.661 -0.789 -6.784
BNL Obbligazioni Dollaro M/LT 6.182 -0.889 -3.903
Gestielle Bond Dollars A 9.411 -0.846 -2.609
Gestielle Bond Dollars B 9.624 -0.849 -1.907
Nordfondo Obbligaz Dollari 14.315 -0.955 -2.879
OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI
GOVERNATIVI
Allianz Reddito Globale L 16.399 0.000 -1.964
Allianz Reddito Globale T 16.035 0.006 -2.201
Alpi Obbligazionario Internazionale 7.133 -0.421 -1.568
ANMPianeta 10.060 -0.060 0.220
Arca Bond Globale 13.051 -0.460 0.046
Aureo Obbligazioni Globale 8.213 -0.061 0.381
BIMObbligazionario Globale 5.909 0.186 -1.067
Eurizon Obbligazioni Internazionali 8.758 -0.232 -1.576
Fondersel Internazionale 14.385 -0.028 -2.089
Fondo Alto Internazionale Obbl 6.418 -0.233 -2.015
Gestielle Obbligazionario Interl A 6.545 0.015 -2.239
Gestielle Obbligazionario Interl B 6.710 0.015 -1.458
MCFdF Global Bond A 5.369 -0.075 -1.461
MCFdF Global Bond B 5.302 -0.076 -1.626
NorVega Obbligazionario Intl A 5.991 0.453 -0.367
NorVega Obbligazionario Intl B 6.111 0.445 0.312
Optima Obbligazionario Euro Global 7.112 -0.198 0.799
PACTOObbligazionario Internazionale A 6.064 0.366 -0.198
PACTOObbligazionario Internazionale B 6.100 0.364 0.297
PRIMAFix Obbligazionario Globale A 9.099 -0.143 -2.558
PRIMAFix Obbligazionario Globale Y 9.203 -0.131 -1.862
UBI Pramerica Obbligazioni Globali 5.917 -0.323 -1.179
OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI
CORPORATE INVESTMENT GRADE
UBI Pramerica Obbligazioni Glbl Corp 7.229 -0.658 4.547
OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI
HIGHT YIELD
UBI Pramerica Obbligazioni Glbl AR 9.223 -0.618 7.440
OBBLIGAZIONARI PAESI EMERGENTI
ANMEmerging Markets Bond 6.581 -0.669 4.763
Arca Bond Paesi Emergenti 14.465 -0.707 5.647
Arca Bond Paesi Emergenti Value Locale 5.099 -0.751
BNL Obbligazioni Emergenti 23.337 -0.651 1.424
Eurizon Obbligazioni Emergenti 12.076 -0.508 4.978
Gestielle Emerging Markets Bond A 10.927 -0.609 5.236
Gestielle Emerging Markets Bond B 11.245 -0.609 6.224
MCFdF High Yield A 7.338 -0.727 3.414
MCFdF High Yield B 5.271 -0.735 2.936
Nordfondo Obbligaz Paesi Emergenti 8.996 -0.795 1.324
NorVega Obbligazionario Paesi Emerg A 7.514 -0.312 1.082
NorVega Obbligazionario Paesi Emerg B 7.716 -0.304 2.064
Optima Obbligazionario E.M. 7.765 -0.859 0.345
Pioneer Obbl Paesi Emerg a dist. A 9.717 -0.836 3.411
OBBLIGAZIONARI ALTRE SPECIALIZZAZIONI
Amundi MultiCorporate Dicembre 2012 5.031 0.239 2.723
Amundi Obbligazionario Euro 5.380 -0.187 -1.832
ANMAnima Convertibile 6.004 -0.817 -2.143
Azimut Trend Tassi 8.733 -0.093 -3.634
Bancoposta Obbligazioinario Giugno 2015 5.006 0.000
BNL 3 X3 4.915 0.353
Carige Obbligazionario Globale A 6.074 0.016 -0.065
Carige Obbligazionario Globale B 6.250 0.016 0.721
Consultinvest Obbligazionario 5.063 -0.237 -2.826
Consultinvest Obbligazionario Medio Term 5.136 -0.156 -0.175
Eurizon Obbligazionario Etico 5.389 -0.187 -0.987
Eurizon Obbligazioni Cedola 5.990 -0.268 -1.973
Gestielle Obbligazionario Corp A 7.155 -0.906 -0.042
Gestielle Obbligazionario Corp B 7.176 -0.904
Nordfondo Obbligaz Convertibili 5.136 -0.420 -3.085
Pioneer Obbl Euro a distribuzione A 6.610 -0.167 0.698
PRIMAFix Emergenti A 14.048 -0.279 6.395
PRIMAFix Emergenti Y 14.501 -0.284 7.342
PRIMAforza 1 A 5.110 -0.156 -0.098
PRIMAforza 1 B 5.111 -0.156 -0.078
PRIMAforza 1 Y 5.165 -0.154 0.232
PRIMAforza 2 A 4.643 -0.194 -0.879
PRIMAforza 2 B 4.645 -0.194 -0.878
PRIMAforza 2 Y 4.715 -0.213 -0.509
Symphonia Obbligazionario Area Eurp 9.513 -0.263 -1.494
UBI Pramerica Obbligazioni Dollari 5.163 -0.963 -1.758
OBBLIGAZIONARI MISTI
AcomeAPerformance A1 16.875 0.322 -3.644
AcomeAPerformance A2 16.893 0.322
ANMAnima Fondimpiego 18.726 -0.766 -5.939
ANMCapitale Pi Comparto Bilanciato 15 5.144 -0.406 -3.067
ANMSforzesco 9.943 -0.370 -1.512
Arca Obbligazioni Europa 8.410 -0.024 -1.601
Azimut Solidity 7.612 -0.371 -4.884
BancoPosta Mix 1 5.867 -0.289 -1.279
BIMCorporate Mix 5.564 -0.409 0.882
BNL Per Telethon 5.930 0.171 -1.876
Carige Bilanciato 10 5.451 -0.385 -2.579
Cividale ForumIulii Rendita A 4.947 0.418 -13.493
Cividale ForumIulii Rendita B 5.128 0.424 -12.592
Eurizon Diversificato Etico 7.771 -0.337 -3.558
Eurizon Rendita 5.853 -0.188 -1.713
Eurizon Soluzione 10 6.723 -0.356 -2.496
Fondo Alleanza Obbligazionario 5.020 0.082 -7.811
Fondo Alto Obbligazionario 8.300 0.087 -8.960
Gestielle Etico per AIL A 6.144 -0.082 -4.002
Gestielle Etico per AIL B 6.232 -0.081 -3.529
NextamPartners Obbligaz Misto 5.866 -0.308 -3.395
Nordfondo Etico Obbl Misto Max20%Az 6.282 -0.674 -7.320
NorVega Moderato 5.758 0.157 2.973
PACTOObiettivo Reddito A 5.637 -0.196 -2.213
PACTOObiettivo Reddito B 5.677 -0.194 -1.653
Pioneer Obbl Pi a distribuzione A 8.238 -0.315 0.629
Symphonia Patrimonio Globale Reddito 7.059 -0.213 -0.776
Synergia Bilanciato 15 5.152 -0.388 -3.710
Total Return Obbligazionario 4.136 0.000 -0.457
UBI Pramerica Portafoglio Prudente 6.096 -0.278 -0.782
Valori Responsabili Obbligaz Misto 6.224 0.032 0.793
Zenit Obbligazionario Cl.I 8.186 -0.292 -0.183
Zenit Obbligazionario Cl.R 8.086 -0.296 -0.688
OBBLIGAZIONARI FLESSIBILI
AcomeAPatrimonio Prudente A1 4.885 0.247 -2.370
AcomeAPatrimonio Prudente A2 4.889 0.227
Amundi Soluzione Tassi 4.759 -0.105 -1.326
ANMAnima Traguardo 2016 4.925 -0.766
ANMAnima Traguardo 2018 4.836 -1.647
ANMAnima Traguardo II 2016 4.951 -0.980
ANMRisparmio 7.477 -0.228 -1.754
Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale 4.931 -0.303 0.747
Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale II 5.006 -0.280
Arca Cedola Bond Globale Euro 4.908 -0.305 -0.468
Arca Cedola Bond Globale Euro II 5.056 -0.316
Arca Cedola Corporate Bond II 5.038 -0.238 1.549
Arca Cedola Corporate Bond III 5.032 -0.258 1.431
Arca Cedola Corporate Bond Inc 5.221 -0.077 1.426
Arca Cedola Corporate Bond IV 5.087 -0.313
Arca Cedola Governativo Euro Bond II 4.630 0.132 -7.000
Arca Cedola Governativo Euro Bond III 4.838 0.274 -4.684
Arca Cedola Governativo Euro Bond Inc 4.823 0.148 -5.365
Arca Cedola Governativo Euro Bond IV 5.072 0.000
Aureo Cash Dynanic 5.206 0.058 0.019
BGFocus Obbligazionario 6.614 -0.243 -2.140
BNL Target Return Liquidit 9.998 -0.100 0.110
Cividale ForumIulii Strategia A 5.679 -0.917 -0.934
Cividale ForumIulii Strategia B 5.887 -0.918 0.067
Consultinvest High Yield 5.501 -0.585 0.236
Consultinvest Reddito 6.928 -0.500 -0.646
Consultinvest Valore 5.263 -0.171 -3.915
Euromobiliare Emerg Markets Bond 7.215 -0.368 -0.300
Euromobiliare Obiettivo 2015 4.907 -0.485
Euromobiliare Total Return Flex 2 6.569 -0.212 -0.572
Gestielle Cedola Obbligazioni Banc EUR 4.974 -0.424
Gesti-re Ritorni Reali 5.764 -0.569 -2.947
MediolanumFlessibile Obb Globale 9.670 -0.400 -0.386
Pioneer UniCredit Soluzione BT A 4.947 -0.183
Pioneer UniCredit Soluzione BT B 4.941 -0.163
PRIMARendimento Assoluto Moderato A 5.068 0.020 -1.036
PRIMARendimento Assoluto Moderato Y 5.118 0.000 -0.448
PRIMARendimento Assoluto Prudente A 16.338 0.006 -0.086
PRIMARendimento Assoluto Prudente Y 16.453 0.006 0.360
UBI Pramerica Active Duration 5.531 -0.199 -2.734
UBI Pramerica Total Return Prudente 10.559 -0.124 -0.785
FONDI LIQUIDITA AREA EURO
AcomeALiquidit A1 7.737 0.000 -5.431
AcomeALiquidit A2 7.737 0.000
Agora Cash 5.709 0.000 2.570
Allianz Liquidit A 5.603 -0.018 0.179
Allianz Liquidit AT 5.059 -0.020 -0.079
Allianz Liquidit B 5.751 -0.018 0.525
Amundi Liquidit 8.993 -0.011 0.402
ANMAnima Liquidit 6.649 -0.030 0.121
ANMTesoreria 6.873 -0.073 -0.826
Arca Anfiteatro Tesoreria 5.697 -0.018 0.159
Arca BT Tesoreria 5.775 0.000 -0.017
Arca Cash Plus 8.773 -0.148 0.424
Aureo Liquidit 5.726 0.017 0.070
Azimut Garanzia 12.205 -0.107 -1.520
BNL Cash 22.068 -0.032 -0.808
Carige Liquidit Euro A 6.380 0.000 0.743
Carige Liquidit Euro B 6.472 0.000 1.174
Epsilon Cash 6.353 0.016 0.779
Eurizon Liquidita' A 7.289 0.028 -0.165
Eurizon Liquidita' B 7.488 0.027 0.121
Eurizon Tesoreria Euro A 7.694 0.026 0.170
Eurizon Tesoreria Euro B 7.760 0.026 0.441
Euromobiliare Conservativo 11.100 0.000 -0.180
FideuramMoneta 14.674 0.007 0.212
Fondaco Euro Cash 116.490 -0.059 -0.129
Nordfondo Liquidit 6.170 -0.212 -0.936
NorVega Monetario A 5.899 -0.017 0.563
NorVega Monetario B 5.964 -0.017 0.914
Optima Money 6.141 -0.016 -0.261
PACTOTesoreria A 5.652 -0.089 -0.284
PACTOTesoreria B 5.669 -0.089 -0.053
Pioneer Liquidit Euro 5.102 0.000 0.632
PRIMAFix Monetario A 8.540 -0.035 0.106
PRIMAFix Monetario I 8.659 -0.035 0.302
PRIMAFix Monetario Y 8.660 -0.035 0.454
Symphonia Monetario 7.473 -0.081 0.242
Synergia Monetario 5.027 -0.080 -0.199
Synergia Tesoreria 5.072 -0.059 0.119
UBI Pramerica Euro Cash 7.281 -0.097 -0.508
FONDI LIQUIDITA AREA DOLLARO
Eurizon Tesoreria Dollaro 16.658 -0.294 -6.920
Eurizon Tesoreria Dollaro 11.713 -0.294 -6.920
FLESSIBILI
8a+Gran Paradiso 5.352 -0.223 2.014
8a+Latemar 4.913 -0.362 -3.766
8a+Monviso 4.921 -1.442 -2.386
Abis Flessibile 5.405 -1.750 -2.918
AcomeA(ex L) Trend 5.871 -0.069 -3.778
AcomeAETF ATTIVOA1 3.512 -0.669 -2.755
AcomeAETF ATTIVOA2 3.510 -0.669
AcomeAPatrimonio Aggressivo A1 3.090 -1.096 -10.332
AcomeAPatrimonio Aggressivo A2 3.095 -1.094
AcomeAPatrimonio Dinamico A1 4.147 -0.216 -6.391
AcomeAPatrimonio Dinamico A2 4.152 -0.216
AGAAbsolute Return 5.017 0.260 0.360
Agora Selection 4.519 0.066 -5.676
Agora Valore Protetto 6.349 0.413 -0.441
Agoraflex 6.608 0.515 -2.080
Alkimis Capital Ucits 4.938 -0.903 0.734
Allianz F100 L 3.748 -0.776 -6.051
Allianz F100 T 3.670 -0.766 -6.266
Allianz Global Strategy 15 L 5.283 -0.265 -3.016
Allianz Global Strategy 15 T 5.193 -0.250 -3.230
Allianz Global Strategy 30 L 5.047 -0.491 -3.578
Allianz Global Strategy 30 T 4.959 -0.480 -3.806
Allianz Global Strategy 70 L 25.859 -0.590 -5.473
Allianz Global Strategy 70 T 25.276 -0.592 -5.676
Amundi Absolute 5.259 -0.436 0.979
Amundi Dynamic Allocation 5.083 -0.503 -2.521
Amundi Equipe 1 5.239 -0.172 -0.152
Amundi Equipe 2 5.149 -0.406 -0.598
Amundi Equipe 3 5.083 -0.877 -1.568
Amundi Equipe 4 4.686 -1.444 -2.080
Amundi Eureka Brasile 2016 4.757 -2.541
Amundi Eureka BRIC2017 4.738 -0.063
Amundi Eureka BRICRipresa 2014 5.533 -0.018 5.935
Amundi Eureka China Double Win 5.850 -0.645 4.745
Amundi Eureka Cina 2015 5.023 -0.868
Amundi Eureka Cina Ripresa 2015 5.253 -0.417 5.461
Amundi Eureka Crescita Azionaria 2017 A 4.636 -6.514
Amundi Eureka Crescita Cina 2017 5.029 -0.613
Amundi Eureka Crescita Finanza 2015 4.645 -0.833
Amundi Eureka Crescita Italia 2015 4.531 -5.090
Amundi Eureka Crescita Valore 2017 4.861
Amundi Eureka Doppia Opportunit 2014 5.090 -1.165 1.012
Amundi Eureka Double Call A 5.350 -2.265 -1.364
Amundi Eureka Double Win 5.685 -2.202 1.590
Amundi Eureka Double Win 2013 A 4.856 -3.055 0.165
Amundi Eureka Dragon 6.522 -0.138 5.568
Amundi Eureka Europa Emergente Rip. 20174.763 -0.771
Amundi Eureka Materie Prime 2015 5.233 0.115 4.660
Amundi Eureka Oriente 2015 5.035 -0.396 2.629
Amundi Eureka Progetto Imprese Verd 20175.013
Amundi Eureka Ripresa 2014 A 5.349 -1.419 2.925
Amundi Eureka Ripresa 2016 5.056 -3.012 0.377
Amundi Eureka Ripresa DUE 2014 4.988 -2.901 0.972
Amundi Eureka Settori 2016 4.631 -0.899 -4.516
Amundi Eureka Sviluppo Energia 2016 4.263 -7.907
Amundi Eureka Sviluppo Materie Prim2016 4.895 -2.002
Amundi Eureka Sviluppo USA2016 4.725 -4.507
Amundi Eureka USA2015 5.090 -1.395 7.293
Amundi Formula Euro Eq. Option Due2013 4.599 -1.710 1.996
Amundi Formula Euro Equity Option 2013 4.600 -2.024 2.839
Amundi Formula Gar. Eq. Recall 2014 5.074 -1.188 -2.554
Amundi Formula Gar. High Diver. 2014 4.895 0.369 -0.184
Amundi Formula Gar.Emerg.Mkt EqRc 2014 5.110 0.000 0.888
Amundi Formula Garant EqRec DUE 2013 4.964 0.425 1.182
Amundi Formula Garantita 2012 5.047 0.059 -0.434
Amundi Formula Garantita 2013 4.978 0.201 0.606
Amundi Formula Garantita DUE 2013 4.996 0.382 1.236
Amundi Formula Garantita EMEq Rc 2013 5.039 0.099 0.040
Amundi Formula Garantita EqRecall 2013 4.921 0.449 0.265
Amundi Formula Garantita Mercati Emerg 5.743 0.070 0.525
Amundi Formula Private Dividend Opp 5.008 0.060 0.461
Amundi Pi 5.611 -0.249 -0.160
Amundi PremiumPower 5.064 -0.897 -0.255
Amundi Private Alfa 4.845 -0.391 1.487
Amundi QReturn 5.496 -0.073 0.823
Amundi Stategia 95 A 4.917 -0.203 0.020
Amundi Unibanca Plus 5.178 -0.614 -1.390
ANMAnima Fondattivo 13.035 -1.060 -3.086
ANMAnima Obiettivo Rendimento 5.776 -0.446 -0.667
AQQUA 4.711 -1.684 0.843
Arca Capital Garantito Dicembre 2013 5.064 -0.373 -2.650
Arca Capital Garantito Giugno 2013 4.918 0.082 -3.093
Arca Corporate Breve Termine 5.580 -0.463 0.975
Arca Formula Eurostoxx 2015 4.267 -8.118 -14.660
Arca Formula II Eurostoxx 2015 4.501 -6.599
Arca Rendimento Assoluto t3 5.251 -0.416 2.192
Arca Rendimento Assoluto t5 5.063 -0.797 3.550
Aureo Defensive 4.991 -0.219 -1.242
Aureo Finanza Etica 6.002 -0.100 -1.654
Aureo Flex Euro 8.433 -1.401 -11.008
Aureo Flex Italia 14.795 -0.723 -11.293
Aureo Flex Opportunity 4.691 -0.445 -3.192
Aureo Plus 5.856 -0.034 -1.165
Aureo PrimaClasse Flessibile 5.303 -0.631 -0.944
Aureo Rendimento Assoluto 5.340 -0.770 -2.854
Azimut Formula 1 Absolute 6.032 -0.562 -7.111
Azimut Formula 1 Conservative 6.173 -0.258 -3.412
Azimut Formula 1 Target 2013 6.432 -0.341 -2.924
Azimut Formula 1 Target 2014 6.019 -0.704 -4.908
Azimut Strategic Trend 4.771 -0.786 -6.275
Azimut Trend 17.805 -1.573 -3.936
Azimut Trend America 8.157 -0.414 -2.092
Azimut Trend Europa 10.000 -1.134 -15.424
Azimut Trend Italia 11.908 -1.044 -17.924
Azimut Trend Pacifico 5.917 -2.824 -3.973
BancoPosta CentoPi 5.326 0.000 0.435
BancoPosta CentoPi2007 5.277 0.000 0.133
BancoPosta Extra 5.204 -0.172 -1.266
BancoPosta Invest Protetto 90 5.307 -0.150 -2.293
BancoPosta STEP 4.862 0.020 -2.064
BancoPosta Trend 4.846 -0.504 -5.186
BGFocus Azionario 22.247 0.089 0.673
BIMFlessibile 3.630 -0.775 -2.263
BNL Target Return Conservativo 5.071 -0.157 0.257
BNL Target Return Dinamico 12.203 -0.374 -2.009
BNP Paribas 100%e piu' Grande Asia 5.208 -0.649 -3.699
BNP Paribas 100%e piu' Grande Europ 5.050 0.180 -1.590
BNP Paribas Equipe Attacco 4.488 -0.111 -1.707
BNP Paribas Equipe Centrocampo 4.789 -0.063 -1.033
BNP Paribas Equipe Difesa 5.391 0.074 -0.940
BNP Paribas ParItalia Orchestra 70.804 0.000 -1.409
Carige Total Return 1 A 5.114 -0.428 -1.727
Carige Total Return 1 B 5.179 -0.423 -0.860
Carige Total Return 2 A 4.362 -0.523 -2.778
Carige Total Return 2 B 4.477 -0.532 -1.643
Consultinvest Alto Dividendo 2.879 -1.789 -5.184
Consultinvest Mercati Emergenti 4.558 -1.880 -7.192
Consultinvest Multimanager Flex 4.451 -1.318 -5.853
Consultinvest Plus 5.076 -0.313 -2.506
Edmond De Rothschild Focus A 4.815 -0.571 -2.540
Epsilon QReturn 6.266 -0.128 1.000
Eurizon Focus Capitale Protetto 12-2014 4.756 -0.889 -7.980
Eurizon Focus Garantito Dicembre 2012 5.056 0.140 -2.703
Eurizon Focus Garantito Giugno 2012 5.099 0.198 -1.478
Eurizon Focus Garantito I Trim2007 5.113 -0.117 -1.218
Eurizon Focus Garantito II Sem2006 5.221 0.019 -0.609
Eurizon Focus Garantito II Trim2007 5.093 0.000 -1.013
Eurizon Focus Garantito III Trim2007 4.954 0.203 -0.664
Eurizon Focus Garantito IVTrim2007 5.132 -0.117 -2.009
Eurizon Focus Garantito Marzo 2013 5.077 0.120 -3.433
Eurizon Focus Garantito Settembre 2012 5.060 0.160 -2.107
Eurizon Obiettivo Rendimento 8.002 -1.161 -0.880
Eurizon Profilo Conservativo 5.422 -0.350 -0.988
Eurizon Profilo Dinamico 5.113 -1.866 -2.608
Eurizon Profilo Moderato 5.283 -0.844 -1.122
Eurizon Rendimento Assol 2 Anni 5.211 -0.249 -0.477
Eurizon Rendimento Assol 3 Anni 5.377 -0.534 -1.478
Eurizon Strategia Protetta III Trim2011 5.247 0.019 -0.981
Eurizon Team1 A 5.948 -0.135 -1.017
Eurizon Team1 G 5.948 -0.135 -1.017
Eurizon Team2 A 5.626 -0.232 -1.860
Eurizon Team2 G 5.634 -0.232 -1.633
Eurizon Team3 A 4.642 -0.646 -3.409
Eurizon Team3 G 4.685 -0.661 -2.998
Eurizon Team4 A 3.868 -1.984 -2.741
Eurizon Team4 G 3.910 -1.987 -2.278
Eurizon Team5 A 3.699 -2.077 -3.698
Eurizon Team5 G 3.739 -2.081 -3.238
Euromobiliare Real Assets 4.189 -1.304 0.737
Euromobiliare Strategic Flex 12.970 -1.452 -1.577
Euromobiliare Total Return Flex 3 4.513 -0.587 -0.457
FideuramMSAbsolute Return 8.739 -1.316 -2.235
Fondaco Global Opportunities 101.908 -0.197 5.439
Fondersel Duemila 91.981 0.000 0.644
Gestielle Doppia Opp 2015 F.d Formula 5.006 0.000
Gestielle Global Asset Plus 4.891 -4.937 -7.787
Gestielle Harmonia Dinamico 5.058 -0.818 -5.015
Gestielle Harmonia Moderato 5.110 -0.621 -3.684
Gestielle Harmonia Vivace 5.004 -1.131 -6.164
Gestielle Obiettivo America 7.197 -0.299 -1.791
Gestielle Obiettivo Brasile 4.387 -0.719 -9.872
Gestielle Obiettivo Cina 9.161 -3.048 -5.641
Gestielle Obiettivo East Europe 13.846 -2.166 0.046
Gestielle Obiettivo Emerging Markets 13.813 -2.164 -1.417
Gestielle Obiettivo Europa 5.815 -1.171 -13.192
Gestielle Obiettivo India 5.977 -1.609 -4.364
Gestielle Obiettivo Internazionale 15.237 -1.001 -5.383
Gestielle Obiettivo Italia 9.952 -0.197 -18.218
Gestielle Obiettivo Pacifico 11.323 -2.816 -3.331
Gestielle Total Return 12.462 -0.616 -9.531
Gestielle Total Return Obiettivo Pi 4.649 -0.597 -7.245
Gestielle Total Return Obiettivo Pi II 4.639 -0.577
Gestielle Total Return Obiettivo Pi Val 4.579 -0.605
Gestielle TR Obiettivo Cash Euro 7.001 -0.201 -1.503
Gestielle TR Obiettivo Cash Euro B 7.059 -0.200 -1.227
Gestielle TR Obiettivo Cedola 4.397 -0.717 -9.978
Gesti-re Alarico Re 3.750 -1.640 -14.859
Gesti-re Federico Re 5.114 -0.352 -2.129
Gesti-re MACROF.O 3.863 -0.615 -2.293
Gestnord Asset Allocation 4.676 -0.274 0.000
IgmFdf Flessibile A 3.942 -0.550 -1.536
IgmFdf Flessibile B 4.008 -0.541 -1.004
Investitori Flessibile 6.020 -0.593 -3.206
Kairos Global 5.631 -0.700 0.018
Kairos Income 6.740 -0.030 0.269
Kairos Small Cap 9.117 -0.151 0.795
MCFdF Flex High Volatilty A 4.138 -0.613 -4.446
MCFdF Flex High Volatilty B 3.492 -0.643 -4.972
MCFdF Flex LowVolatility A 5.174 -0.457 -0.665
MCFdF Flex LowVolatility B 5.163 -0.439 -0.685
MCFdF Flex MediumVolatility A 5.503 -0.748 -2.261
MCFdF Flex MediumVolatility B 3.620 -0.757 -2.782
MediolanumFlessibile Globale 12.802 -1.803 -6.389
MediolanumFlessibile Italia 13.737 -0.636 -12.748
MediolanumFlessibile Strategico 5.992 -0.339 -6.310
NextamPartners Flessibile 4.241 -0.647 -9.423
NorVega Area Nordica A 5.045 0.159
NorVega Area Nordica B 5.045 0.159
NorVega Flessibile A 7.388 0.926 -0.869
NorVega Rendimento A 5.290 0.613 -1.241
NorVega Rendimento B 5.354 0.606 -0.300
Obiettivo Nordest SICAV 3.140 -4.118 -19.307
Open Fund Ritorno Assoluto VaR 2 4.461 -1.414 -0.424
Open Fund Ritorno Assoluto VaR 4 3.657 -2.010 -1.322
PACTOObiettivo Rendimento A 4.525 -0.703 -14.733
PACTOObiettivo Rendimento B 4.572 -0.718 -14.076
Pioneer Target Controllo A 5.339 -0.279 -0.631
Pioneer Target Equilibrio A 5.285 -0.412 -1.006
Pioneer Target Sviluppo A 22.177 -0.331 -0.735
Pioneer UniCredit Soluzione 20 A 4.926 -0.203
Pioneer UniCredit Soluzione 20 B 4.920 -0.203
Pioneer UniCredit Soluzione 40 A 4.796 -0.719
Pioneer UniCredit Soluzione 40 B 4.789 -0.741
Pioneer UniCredit Soluzione 70 A 4.617 -1.140
Pioneer UniCredit Soluzione 70 B 4.611 -1.141
PRIMAstrategia Europa Alto Potenziale A 2.281 -0.479 2.236
PRIMAstrategia Europa Alto Potenziale Y 2.323 -0.471 3.056
PRIMAstrategia Europa PMI A.P. A 13.561 -0.627 -2.446
PRIMAstrategia Europa PMI A.P. Y 13.635 -0.623 -1.959
PRIMAstrategia Italia Alto Potenziale A 4.844 0.649 3.597
PRIMAstrategia Italia Alto Potenziale Y 4.923 0.659 4.066
Profilo Best Funds 5.747 -0.482 -1.768
Profilo Elite Flessibile 5.418 -0.825 -3.786
Sofia Flex 0.649 -0.908 -8.135
Soprarno Global Macro A 5.045 0.040 2.851
Soprarno Global Macro B 5.128 0.039 3.346
Soprarno Inflazione +1.5%A 5.431 -0.347 0.220
Soprarno Inflazione +1.5%B 5.474 -0.344 0.438
Soprarno Relative Value A 5.359 -0.131 0.094
Soprarno Relative Value B 5.442 -0.129 0.502
Soprarno Ritorno Assoluto A 5.293 -0.227 2.248
Soprarno Ritorno Assoluto B 5.347 -0.225 2.816
Symphonia Asia Flessibile 5.615 -1.849 -2.933
Symphonia Europa Flessibile 4.583 -0.810 -5.214
Symphonia Fortissimo 2.211 -1.706 -13.896
Synergia Total Return 5.083 -0.604 -2.559
Tempi d'In-Presa 5.000
Total Return 2.182 0.364 4.399
UBI Pramerica Active Beta 4.563 -0.239 -2.708
UBI Pramerica Alpha Equity 4.904 -0.244 -4.045
UBI Pramerica Total Return Dinamico 4.798 -0.187 -3.312
UBI Pramerica Total Return Moderato A 5.017 -0.160 -1.235
UBI Pramerica Total Return Moderato B 5.044 -0.159 -1.094
Volterra Dinamico 5.064 -0.760 -4.783
Volterra Moderato 4.855 -0.390
Volterra TR Globale 4.757 -0.599 -9.989
Zenit Absolute Return Cl.I 5.430 -0.691 -4.257
Zenit Absolute Return Cl.R 5.297 -0.689 -5.091
Zenit ZeroCento FdF 4.146 -0.096 -5.406
AFFARI E FINANZA
Gioved 11 agosto 2011
24
Quotidiano fondato nel 1887
Direttore responsabile:
GIUSEPPE DE TOMASO
Direttore:
CARLO BOLLINO
S.p.A. Editrice del Sud-Edisud
Redazione, Amministrazione,
e Stampa:
Viale Scipione lAfricano, 264
70124 Bari
Presidente:
Mario Ciancio Sanfilippo
Consigliere delegato:
Giuseppe Ursino
Consigliere:
Domenico Ciancio Sanfilippo
Responsabile del trattamento
dei dati personali:
Giuseppe De Tomaso
Sede centrale di Bari:
Informazioni tel. 080/5470200
Direzione generale: tel. 5470316
Direzione responsabile: tel.
5470250, fax 5502130, direzio-
ne.politica@gazzettamezzogiorno.it
Redattori capo: 5470447, fax
5502031, redattori.capo@gazzet-
tamezzogiorno.it
Segreteria di redazione: 5470400,
fax 5502440,
segreteria.redazione@gazzet-
tamezzogiorno.it
Cronache italiane: 5470413, fax
5502080,
cronaca.it@gazzettamez
zogiorno.it
Economia: 5470265, fax 5502150,
economia@gazzettamezzogiorno.it
Esteri: 5470247, fax 5502160,
esteri@gazzettamezzogiorno.it
Interni: 5470209, fax 5502270,
politica.int@gazzettamezzogior-
no.it
Attualit regionali e Speciali:
5470364, fax 5502090,
cronache.regionali@gazzettamez-
zogiorno.it
5470448, fax 5502210,
iniziative.speciali@gazzettamez-
zogiorno.it
Spettacoli: 5470418, fax 5502100,
cultura.e.spettacoli@gazzettamez-
zogiorno.it
Sport: 5470225, fax 5502490,
sport@gazzettamezzogiorno.it
Vita culturale: 5470239, fax 5502100,
cultura.e.spettacoli@gazzettamez-
zogiorno.it
Servizio informazione on line:
5470444, fax 5502220,
redazione.internet@gazzettamez-
zogiorno.it
R E DA Z I O N I
Bari: (080/5470430)
Nordbarese: Barletta (0883/341011)
Fo g g i a : (0881/779911)
Brindisi: (0831/223111)
Lecce: (0832/463911)
Taranto: (099/4580211)
Matera: (0835/251311)
Potenza: (0971/418511)
ABBONAMENTI: tutti i giorni esclusi
i festivi: ann. Euro 260,00; sem. Euro
140,00; trim. Euro 80,00.
Compresi i festivi: ann. Euro 290,00;
sem. Euro 160,00; trim. Euro 90,00.
Sola edizione del luned: ann. Euro
55,00; sem Euro 30,00.
Estero: stesse tariffe pi spese postali,
secondo destinazione.
Per info: tel. 080/5470205, dal luned al
venerd, 09,30-13,30,
fax 080/5470227, e-mail
commerciale@gazzettamez-
zogiorno.it.
Copia arretrata: Euro 2,40.
Tel 080/5470213
P U B B L I C I TA:
Publikompass S.p.A. - Via Washington
n. 70, 20146 Milano
Tel 02/24424611
Bari - Via Amendola 166/S
Tel 080/5485111
www.publikompass.it
www.gazzettanecrologie.it
www.lagazzettadelmezzogiorno.it
Certificato N. 6952
del 21-12-2010
Registrazione Tribunale
di Bari n. 7 del 2 settembre 1948
755.000 lettori al giorno
medio (Audipress 2011/I)
PROPRIETA: MEDITERRANEA S.P.A.
LETTERE ALLA GAZZETTA
Le lettere vanno indirizzate a
La Gazzetta del Mezzogiorno
Viale Scipione lAfricano 264, 70124 Bari
lettere@gazzettamezzogiorno.it
fax 080/54.70.442
Le lettere, di lunghezza non superiore alle 15 righe, devono indicare nome, cognome, indirizzo
e numero di telefono del Lettore.
Le lettere anonime non saranno pubblicate.
Sar invece rispettata la volont di quei Lettori che, in casi eccezionali chiederanno
la riservatezza pur indicando le loro generalit.
Piano per il Sud
una beffa per lagricoltura
S
i scritto anche pomposamente che il Piano per il
Sud ha finalmente sbloccato i fondi FAS per ben 7,4
miliardi e si appresta a rilanciare leconomia del Mez-
zogiorno con la creazione di infrastrutture efficienti,
servizi migliori, competitivit maggiore per le im-
prese. Si giustamente anche parlato di esempio di
buona politica per il confronto-accordo tra il Ministro
Fitto ed i Governatori delle regioni meridionali.
Non tutte le voci, per, si sono unite al coro degli
osanna. Gianfranco Viesti dalle pagine della Gazzetta
(4 agosto) ha coraggiosamente indicato alcune cri-
ticit che, certamente, creeranno difficolt di ordine
procedurale. Per esempio la contraddizione fra li nv i t o
alle Regioni da parte dellEuropa a spendere in fretta e
la raccomandazione del governo a spendere poco per
non infrangere il patto di stabilit; e ancora i tempi
risicati fissati al 2013 per spendere questi fondi.
Ma fra tutte queste voci non ve n stata una che
avesse richiamato una urgenza che nemmeno la Cassa
per il Mezzogiorno a suo tempo riusc a soddisfare:
una politica per lagricoltura. Rileggendo lar ticolo
che cinquanta anni fa accompagn la creazione della
Cassa si nota come chi scriveva ricordava che questo
nuovo Ente doveva preoccuparsi anche di una sana
politica dei prodotti agricoli e cos annotava: I me-
ridionali..poco giovamento ritrarrebbero dai ponti,
dagli argini, dalle strade, dagli invasi e dalla stessa
riforma agraria.se poi il vino rester ad inacidire
nelle botti dei produttori, lolio ad invecchiare nei
cilindri, il formaggio ad ammuffire nei magazzini.
Sembrano preoccupazioni scritte ancora oggi; in ef-
fetti la Cassa fall in parte nel suo intento perch punt
molto sulla industrializzazione e impover lag ricol-
tura. Il risultato fu che increment i vantaggi delle
aziende del Nord facendo rifluire ricchezze nel set-
tentrione, lasciando allasciutto il meridione.
Oggi il problema si ripropone con la stessa urgenza.
Lagricoltura langue e da nessuna parte si interviene
per riattivarla. Neanche il Piano per il Sud sembra
interessarsene. Eppure lagricoltura pu essere una
fiorente risorsa per leconomia. Ma va predisposto un
organico piano di interventi che comprenda insieme
la riconversione agraria, il superamento della ecces-
siva frammentazione della propriet, la moderniz-
zazione degli strumenti di coltivazione, la filiera di-
retta di vendita dal produttore al consumatore, la
incentivazione della cooperazione, lincora g giamento
delle imprese giovanili. Tutto questo non sar pos-
sibile se non si attiver un raccordo interistituzionale
tra ministeri dellEconomia, dello Sviluppo, del La-
voro, della Istruzione, del Commercio estero. Ognuno
per la sua parte dovr concorrere a redigere un co-
mune piano per lo sviluppo in cui lagricoltura abbia il
suo giusto ruolo e che veda incentivate insieme ri-
cerca, cooperazione, istruzione, commercializzazio-
n e.
In particolare dovranno fare la loro parte fonda-
mentale la scuola e luniversit con la creazione di
Istituti tecnici per lagricoltura in cui formare le nuo-
ve maestranze e lincentivazione della ricerca uni-
versitaria con la relativa formazione di specializza-
zioni di alto livello che possano pilotare le imprese e
studiare il modo per renderle produttive.
Michele Giorgio
Bitonto (Bari)
Per Paola Concia
unione civile
e non matrimonio
Negli ultimi giorni molti
media hanno parlato del ma-
trimonio di Paola Concia con
la sua compagna, avvenuto in
Germania. In realt non si
trattato di un matrimonio, ma
di una unione civile (leben-
spar tnershaft).
Le unioni civili sono am-
messe in Germania dal 2001
esclusivamente per le coppie
omosessuali e ai conviventi
non riconosciuto il diritto di
ado zione.
Fabiano Bermudez
Ro m a
Immigrati e guerre
un proverbio foggiano
ci spiega che fare
Marted 9 agosto, ho letto la
lettera di Antonio Guarnieri
intitolata: Immigrati respinti
eppure sono persone in fuga
dalle guerre. Antonio Guar-
nieri, si stupisce che da ogni
parte si guardi, tutto una
guer ra?
Frate Indovino, diceva: La
vita umana su questa terra al-
tro non che una continua
guerra. C un proverbio fog-
giano che dice: U prudit se
non te lo gratti tu, non te lo
gratta nessuno.
Nicodemo Cifaldi
Stornara (Foggia)
Inquinamento a Taranto
anche i venti
fanno la loro parte
In questi giorni Taranto pi
volte stata attraversata da
nubi maleodoranti. Le condi-
zioni atmosferiche hanno con-
sentito, spesso, l'accumulo dei
gas per la scarsa ventilazione;
in altre circostanze per repen-
tine variazioni del vento ac-
caduto che queste nubi abbia-
no addirittura invaso la cit-
t,provocando disagi alle per-
sone. A volte si notano, in gior-
nate caratterizzate da poco
vento, nubi rossastre che in-
vadono il cielo, e i cittadini
giustamente si allarmano.
In verit, l'inquinamento in-
dustriale su Taranto sempre
attivo e costante e solo per la
diversa situazione meteorolo-
gica pu apparire, a volte, di
minore entit. Infatti, in gior-
nate piuttosto ventilate po-
trebbe sembrare che il cielo
sia addirittura pulito come
mezzo secolo fa, quando Ta-
ranto non aveva ancora questi
insediamenti industriali, ma
cos non .
Stesso discorso per le cosid-
dette scie chimiche, o scie di
condensazione, come sarebbe
pi giusto definirle. In alcune
giornate si notano, in altre
non si vedono affatto. In ef-
fetti, queste scie che attraver-
sano il cielo sono visibili quan-
do a quelle altezze le condi-
zioni dell'aria favoriscono la
condensazione del vapore ac-
queo quale residuo della com-
bustione del cherosene. Se le
condizioni non sono favorevo-
li perch l'aria pi secca, le
scie non sono visibili, ma ci
non significa che il traffico ae-
reo sia fermo.
Vincenzo Vardaro
Ta r a n t o
Telefoni della casta
sostituiamoli
con i piccioni viaggiatori
Ha ragione il Barbiere di Si-
viglia, quando afferma Que-
sto e quello per me pari so-
no.
La Casta Regionale Pu-
gliese, sia di ieri con il cen-
trodestra, sia dei compa-
gni-amici di oggi, gode, di ge-
nerosi privilegi mensili e pen-
sionistici, e di sprechi, come i
miliardi, pagati dai contri-
buenti, in vecchie lire, per i
telefoni o cellulari regionali,
cos, logorroici, affabulatori e
c i a rl i e r i .
Vorrei umilmente proporre
alla Regione Puglia, lacquisto
di Piccioni Viaggiatori, sa-
rebbe molto pi romantico, e
costerebbe molto ma molto di
m e n o.
Nicola Maselli
Bari
Cervelli in fuga
lavoro che non c
e colpe da riconoscere
In merito alleditoriale di Li-
no Patruno del 6 agosto sulla
questione dei giovani, mi per-
metto di spostare lo bb i e t t ivo.
Il problema, a mio parere, non
dovrebbe essere che i giovani
vanno via, e basta; il problema
che bisognerebbe creare le
condizioni per far s che i no-
stri giovani che vengono qui
formati, - laddove decidano di
andar via - vengano adegua-
tamente sostituiti da altri gio-
vani di altre regioni se non di
altre nazioni.
Molto spesso si parla di Pu-
glia come eterna possibile Ca-
lifornia, ma la stessa Califor-
nia non sarebbe tale senza
laiuto di ingegneri ed infor-
matici stranieri ed ovviamen-
te senza limponente auto im-
prenditorialit che assorbe un
incredibile numero di risorse
formate in giro per il mondo.
Mi chiedo perch mai il pro-
blema della disoccupazione
debba essere sempre quello di
trovare un posto di lavoro, che
negli anni 50 era costituito da
manodopera non specializzata
ed oggi costituito da laureati,
e non magari quello di crear-
selo il posto di lavoro. Perch
dobbiamo sempre delegare la
soluzione dei nostri problemi
a qualcun altro e non a noi
stessi; perch prendersela
sempre con i nostri politici se
poi, noi per primi, votiamo
sempre gli stessi personaggi e
non magari impegnarsi in po-
litica almeno del territorio?
Siamo in un periodo storico
abbastanza turbolento: laugu -
rio che possa essere utile al-
meno per un ricambio gene-
razionale e culturale.
Fabio Pietrogiovanni
Bari
B
ando allo zucchero di troppo. La
lotta soprattutto agli zuccheri
nascosti in cibi e bevande (per-
sino farmaci) da parte di fab-
bricanti e cuochi.
MALATTIE CRONICHE -Troppo zuc-
chero si cela, in particolare, dietro le ma-
lattie croniche, permanenti e difficili da
curare in continuit di tempi e modi ma, in
massima parte, evitabili perch legate a
fattori di rischio comuni e intermedi, mo-
dificabili come alimentazione incongrua,
fumo, abuso di alcol, mancanza di attivit fisica, ipertensione, eccesso
di colesterolo, glucosio e di peso corporeo. Tali malattie, in Europa,
sono responsabili dell86% delle morti e del 77% del carico di malattia:
ogni anno, oltre 2 milioni di morti per neoplasie maligne, 4.719.000 per
malattie cardiovascolari e 474.000 per malattie respiratorie. Lali -
mentazione scorretta il fattore meglio modificabile.
BIANCO E NOCIVO - Lo zucchero, che gi nel 1972, era stato definito
dal prof. John Yudkin puro, bianco ma nocivo (ed. Vitalit, pag.192)
subisce, oggi, una demonizzazione s da essere indicato come tos-
sina, responsabile di diabete, cardiopatie, ipertensione, tumori.
comunque, lo zucchero, una sostanza a rischio di cui facilmente si
abusa. E la pericolosit sta appunto nel troppo. Sotto accusa non solo il
saccarosio, la polvere granulosa bianca (di barbabietola), o bruna (di
canna) ma anche labusato (specie nellindustria) sciroppo di mais ad
alto contenuto di fruttosio (55% fruttosio, 45% glucosio).
Molti studi hanno segnalato la loro notevole pericolosit ma si tratta
di prove eseguite, spesso, su animali di laboratorio e, comunque, non
considerate definitive. Non c, finora, consenso scientifico sulla quan-
tit tollerabile di zucchero per una dieta equilibrata. Oggi in America
si consumano oltre 40 chili di zuccheri lanno pro capite. Un quan-
titativo che impensierisce nutrizionisti e
clinici. La controprova data dal contem-
poraneo salto in avanti degli obesi pas-
sati da un americano su 7 del 1980 a uno su
3 nel 2000, e dei diabetici raddoppiati (da 7 a
14 milioni). Grassi e zuccheri condividono
le accuse anche per la sindrome meta-
bolica che affligge, oggi, 75 milioni di ame-
ricani. I dati relativi allaltra popolazione
occidentale non si discostano di molto.
In Italia ciascuno consuma oltre 3 por-
zioni alla settimana (una porzione = 1 lat-
tina da 330 ml con 33 grammi di zucchero, cio 7 cucchiaini, 125 kcal) di
bevande gassate dolci, non light (dati 2009 Osservatorio Grana Pa-
dano).Allora opportuno diminuire il consumo di zucchero, ma di
quanto? Secondo lInstitute of Medicine, non consumare zucchero
oltre il 25% dellintroito calorico totale, secondo lOms non oltre il 10%
e secondo lAmerican Heart Association non oltre il 5%: le donne al
massimo 5 cucchiaini e gli uomini 7 e mezzo.
I LIGHT - Ma lo zucchero nascosto?Sciences et Avenir ha testato 500
prodotti light, a basso contenuto di concludendo che un pro-
dotto che dichiara niente zucchero o 0% di materie grasse, non
necessariamente meno calorico di un i n t e ro . Per compensare il
colpevole designato, le industrie aggiungono gelificanti, fibre di amido
o altri zuccherile bevande light tendono ad aprire lap p e t i t o .
ZUCCHERI E CANCRO- Denunciato anche il collegamento troppo
zucchero-tumori. Le cellule di questi ultimi com noto si di-
stinguono per laccentuata, rapida riproduzione la quale sarebbe
avviata da un segnale convenuto da parte dellinsulina e dei fattori di
crescita insulino simili e correlati. Linsulina, a sua volta, accen-
tuando la glicemia, fornirebbe il combustibile per innescare il motore
di crescita cellulare.
LETTERE E COMMENTI
TROPPI ZUCCHERI
A TAVOLA
LAMARA VERIT
di NICOLA SIMONETTI
Gioved 11 agosto 2011
25
SC E NA R I
di GIANFRANCO VIESTI
Nei paesi emergenti
il business del cibo
I
l pi importante sviluppo possibile per le nostre im-
prese nei prossimi anni quello di conquistare nuovi
clienti al di fuori dellEuropa Occidentale e del Nord
America, cio dei mercati pi tradizionali e pi ricchi,
verso cui sono prevalentemente dirette le nostre esporta-
zioni. Nel mondo sta infatti avvenendo un fenomeno di
straordinaria importanza. Si stanno sviluppando molti nuo-
vi paesi produttori, che ci fanno una concorrenza sensibile
sul nostro mercato interno e in Europa. Ma con lo sviluppo,
e il crescere del loro reddito, questi paesi stanno diventando
clienti sempre pi importanti per le nostre produzioni.
Si gi ricordato su queste colonne come il Centro studi
Confindustria e Prometeia abbiano stimato che nei 30 prin-
cipali nuovi mercati del mondo cresceranno moltissimo le
classi medie; cio persone con un reddito procapite supe-
riore ai 30.000 dollari lanno, in grado di comprare beni di
consumo di importazione. In particolare, persone deside-
rose di acquistare beni tipici del Made in Italy, beni belli e
ben fatti, non di lusso, ma con un buon livello qualitativo.
Prodotti alimentari, dellabbigliamento e delle calzature,
dellarredamento. Il numero di questi consumatori nei pros-
simi 5 anni crescer moltissimo: di oltre 153 milioni nelle
economie emergenti (di cui 63 milioni in Cina e 25 in India),
contro soli 34 milioni in Europa Occidentale e negli Stati
Uniti.
Che prospettive aprono queste dinamiche ad esempio per
le nostre esportazioni alimentari? La domanda di prodotti
alimentari importati dei paesi emergenti nel 2016 sar no-
tevolissima. Arriver a 3,5 miliardi di euro nella sola Rus-
sia, e quasi a tanto in Cina e in Messico. Ma sar intorno ai
2 miliardi anche in paesi a noi molto pi vicini, come Po-
lonia e Repubblica Ceca; intorno al miliardo in Romania e
in Turchia. Molto alta, anche, naturalmente, nei ricchi paesi
arabi, e nelle economie dellEstremo Oriente, dalla Tailan-
dia alla Malesia al Vietnam.
La domanda dei prodotti alimentari stranieri nei prin-
cipali 30 paesi emergenti crescer, da oggi al 2016, di 8,5
miliardi di euro, arrivando dai 21,5 di oggi a 30 miliardi.
LItalia ha oggi, nella media di questi 30 paesi, una quota di
mercato del 5,6% (cio ogni 100 euro di importazioni ali-
mentari, 5,6 provengono dallItalia). Questo significa che
vende oggi 1,2 miliardi di euro, e che pu facilmente ar-
rivare a 1,6 nei prossimi cinque anni.
Le nostre quote di mercato sono per molto diverse da
caso a caso. Sono molto pi alte nei paesi a noi pi vicini. Ad
esempio oltre il 15% dellimport della Turchia di prodotti
alimentari proviene dallItalia; oltre il 10% in Romania,
Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia. Ma le nostre quote so-
no relativamente buone anche in paesi grandi e pi lontani,
come Russia e Brasile. Decisamente pi basse in Asia.
Negli ultimi anni le imprese alimentari italiane hanno
migliorato in particolare le proprie posizioni in Romania; in
Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti. Cosa molto
importante, le nostre quote di mercato sulle importazioni
alimentari sono cresciute anche in Russia e in Cina.
C ampio margine per migliorare, anche tenendo conto
che lindustria italiana esporta molto meno, ad esempio, di
quella francese e tedesca. I paesi pi appetibili a n ch e
tenendo conto dei problemi di trasporto e di deperibilit dei
prodotti, oltre che degli ostacoli normativi sono quelli
dellEuropa Orientale, la Turchia, la Russia. In particolare
in quei paesi i modelli di consumo delle famiglie si stanno
progressivamente allineando a quelli dellEuropa Occiden-
tale, per effetto dellurbanizzazione, dellaumento dei redditi
disponibili, dellinfluenza internazionale degli stili di vita
di alcuni paesi, fra cui lItalia. C domanda di gusto e sa-
pore italiano.
per difficile che imprese isolate possano cogliere ap-
pieno queste opportunit. Confindustria e Prometeia sot-
tolineano fortemente come, soprattutto nel caso dellalimen -
tare, occorra muoversi come sistema paese. Questo significa
poter entrare nella grande distribuzione di questi paesi,
attraverso accordi con le centrali di acquisto; promuovere i
nostri prodotti nella ristorazione e nei negozi di gastro-
nomia; utilizzare le possibilit offerte dal commercio elet-
tronico; intensificare notevolmente la comunicazione e la
promo zione.
La Puglia in particolare una regione che pu ottenere
grandi risultati in questo senso. Ha imprese e prodotti di
qualit; ha una immagine molto buona. Ha la capacit di
associare ai suoi prodotti e alle sue imprese la storia e i
valori di un territori; di convincere i consumatori non solo
con i prezzi, ma anche con quello che i nostri prodotti ali-
mentari hanno dentro di s, come tradizioni e culture, oltre
che sapori. Un film girato in Puglia, ad esempio, costituisce
uno straordinario canale di promozione indiretta.
Si pu fare molto di pi. Le possibilit ci sono. Sta in gran
parte anche a noi saperle cogliere.
DE TOMASO
Ricchi ufficiali e ricchi reali
>>CONTINUA DALLA PRIMA
U
naltra fascia, cospicua, pu
dichiarare quello che vuole,
anzi pu persino invocare
norme da infarto contro gli
evasori. Tanto, anche la misura pi
vessatoria non la sfiorer di un mil-
l i m e t ro.
Ecco perch suona strano e, in alcuni
momenti, beffardo, il tam tam per la
redistribuzione della ricchezza, quasi
che coloro che risultino ufficialmente
pi danarosi debbano espiare chiss
quale colpa. E pensare che quando, ogni
anno, vengono pubblicate le graduatorie
dei contribuenti si assiste a una litania
di frasi indignate per i numerosi casi di
false indigenze e di improbabili ar-
ricchimenti. Ma lesecrazione per il com-
binato disposto, ai danni del Fisco, fra
evasione, elusione ed erosione, dura
meno di una sigaretta. Un minuto dopo,
riparte il ritornello teso a inchiodare i
ricchi ufficiali al loro senso di re-
sponsabilit e solidariet. Dei ricchi veri
non si ricorda nessuno. N alle prefiche
della fiscalit redistributiva balzer mai
alla mente lipotesi che i ricchi uf-
ficiali possano subire, paradossalmen-
te, la sorte dei cornuti e mazziati, con-
tribuendo, in nome della solidariet
generale, a correre in soccorso s dei
poveri reali, ma anche o soprattutto dei
poveri immaginari, categoria, questul -
tima, nella quale simboscano i con-
tribuenti pi infedeli. Eppure cos:
nellItalia della Razza Furbona, i casi dei
ricchi ufficiali che mantengono i ric-
chi reali sono pi diffusi di quanto
simma gini.
N si capisce perch chi dichiara
u nIrpef alta (tradotto: una persona
onesta verso il Fisco) debba pagare
allinfinito per questa sua anomala
condizione. Gi paga pi di tutti per via
del reddito, poi deve accollarsi laliquota
marginale pi alta per ogni entrata
complementare, poi deve sostenere le
rette pi alte per i suoi figli alluni -
versit, poi deve rinunciare a ogni borsa
di studio (per i suoi ragazzi) sempre a
causa del (maledetto) reddito elevato.
Poi, altre cose ancora. Infine deve met-
tere in preventivo che ogni patrimoniale
finir per colpire i tipi perbene come lui.
Roba da far
sentire un
bieco sfrut-
tatore del
popolo an-
che lanima
pi candi-
da.
Si detto
e scritto che
il Belpaese
ha assoluto
bisogno di
ma g giore
competitivi -
t. Giusto.
Allora, come si fa a raggiungere questo
obiettivo se si penalizza chi vuole la-
vorare di pi? Si detto e scritto che
lIrpef rappresenta il merito mentre la
rendita evoca il privilegio. Non sempre
cos, ma pu essere. Allora, come si fa a
invocare la riscoperta meritocratica se
si colpevolizzano le capacit individuali
a furia di addizionali e di demoniz-
zazione del guadagno personale? Si
detto e scritto che il risparmio be-
nedetto come lacqua santa. Allora, come
si fa a mettere nel mirino il povero
risparmiatore che, per racimolare un
gruzzoletto, ha vissuto unesistenza di
rinunce? Quelle rinunce non erano gi
una sorta di autotassazione volontaria
in vista di una sicurezza successiva per
s e per i propri familiari? Nulla da fare.
Tagli e tasse riguarderanno proprio la
fascia pi creativa, risparmiosa e ope-
rosa dello Stivale.
Non sappiamo quali saranno i prov-
vedimenti definitivi che serviranno a
tacitare i creditori esteri che finanziano
lo Stato italiano. Sappiamo solo che un
Paese votato a penalizzare il risparmio e
a disincentivare le capacit la-
vorative di ciascuno non de-
stinato a raggiungere traguar-
di importanti. A meno che,
come insinuano alcuni analisti
del malessere italico, dietro lo
schermo della giustizia distri-
butiva si nasconda un retro-
pensiero inconfessabile: quello
di continuare a espropriare per
altri fini parte della ricchezza
immobiliare e mobiliare degli
italiani. Fini votati a incre-
mentare la spesa pubblica con
relativo supplemento di potere
discrezionale, corporativo e
clientelare per politici e burocrati. Se
cos fosse, ci sarebbe poco da sperare
sulla rinascita economica della nazione.
Nemmeno un triumvirato tra i Grandi
del passato riuscirebbe a realizzare il
miracolo. Anche perch neppure a loro
riuscirebbe facile discutere con Um-
berto Bossi che pronuncia pi no, quasi
tutti inspiegabili, della buonanima di
Andrej Gromyko (1909-1989), enigmatico
ministro sovietico nei lunghi anni della
Guerra Fredda.
Giuseppe De Tomaso
giuseppe.detomaso@gazzettamezzogiorno.it
PA R T I P I LO
Letica di cicale e formiche
LETTERE E COMMENTI
>>CONTINUA DALLA PRIMA
E
ogni negozio che vende beni oltre i cento euro
offre ormai la possibilit di pagare con comode
rate mensili, magari dilazionate e quindi a par-
tire da qualche mese dopo lacquisto. Senza con-
tare che gli italiani restano il popolo pi sensibile alla casa
di propriet e dunque pi esposto sul fronte dei mutui.
In tutti i casi si tratta di uno dei mille effetti della
combinazione capitalismo-consumismo. Mutui, prestiti o
rate che siano la sostanza la stessa: utilizziamo soldi che
non abbiamo per acquistare beni e servizi di cui godremo
subito. Lappeal di una simile formula irresistibile ed
esalta quellinnata voglia di possesso che si traduce nella
vecchia formula del tutto e subito.
Il problema che prima o poi, e con i dovuti interessi,
quei soldi bisogna restituirli. Ed qui che cominciano i
dolori. Lo sanno bene quelle famiglie rimaste vittime nel
2008 dei mutui a tasso variabile che raggiunsero costi
stellari. Allimprovviso si ritrovarono con rate che erano
lievitate di 100-200 euro al mese. Impossibile reggere e molte
famiglie persero la casa, molte banche si trovarono con
clienti insolventi, si dovette intervenire modificando la
legislazione bancaria sui mutui per cercare di salvare il
s a l vab i l e.
I nostri nonni insegnavano che non bisogna mai fare il
passo pi lungo della gamba. Condotta saggia, figlia delleti -
ca della cicala e della formica, ma economicamente sterile.
Esclusi pochi eletti, come si potrebbe oggi acquistare unau -
tomobile se non a rate? Allora si tratta di coniugare la
prudenza antica con lo sviluppo moderno. Quindi s a rate,
prestiti e mutui ma solo se si ragionevolmente in grado di
pagare a fine mese. E cos stato in Italia, almeno fino a
quando non si sono imposti modelli di consumismo sfre-
nato che slegavano lacquisto di un bene dalle proprie
capacit di spesa e dalla sua reale necessit. Cio il sem-
plice desiderio della tv pi tecnologica, dellabito pi alla
moda, del viaggio pi esotico diventato oggi ragione
necessaria e sufficiente per il loro acquisto.
Il buon andamento delleconomia, aiutato anche dai ri-
sparmi accumulati dai nostri nonni con le loro logiche di
vita misurata, ha fatto s che per un po di anni vi fosse uno
sviluppo crescente, creatore di nuovi bisogni e maggiori
necessit. salito in pratica quel che si chiama tenore di
vita. Oggi consideriamo normale vivere in una casa di
propriet, avere due auto per famiglia, uno o due telefonini
per ciascun componente, un computer, tre televisori, la-
vatrice, lavastoviglie e - molto spesso - anche la casetta in
montagna o la barchetta per lestate. bello vivere a questi
livelli e con laspirazione di aggiungervi sempre qualcosa in
pi (lunghi viaggi, abiti firmati, gioielli, vini costosi e cibi
raffinati) ma dobbiamo cominciare a chiederci seriamente
se possiamo permettercelo.
Il principio del tutto e subito sta infatti perdendo quei
freni di saggezza e prudenza di cui dicevamo e che sem-
brano roba da vecchi, sentenze da brontoloni poco abituati
a godersi lesistenza. Si vive una volta sola - la litania di
tanti - perch negarmi qualche piacere?. Gli effetti sono
evidenti. Basta guardare i nostri figli: sanno pi qual il
significato di parole come sacrifici o rinunce? In Gran
Bretagna scoppia la rivolta nei quartieri pi poveri delle
grandi citt, ma a menare le mani sono giovani che si
organizzano su internet e sono griffati da capo a piedi.
Economicamente parlando, come possiamo definirli? Non
assomigliano per caso a qualcuno di quei giovani di buona
famiglia che riempiono le cronache nostrane perch sco-
perti a spacciare, a compiere rapine ed estorsioni?
La molla di fondo resta il soddisfacimento di un de-
siderio, di un capriccio, al di l dei soldi di cui si dispone.
Certo, la politica ha le sue colpe e responsabilit nellave r
assecondato modelli di sviluppo sballati e non c dubbio
che ora tocca alla casta subire la parte pi pesante dei
sacrifici che la crisi globale impone. Ma dobbiamo anche
essere onesti con noi stessi e chiederci se non stiamo
vivendo al di sopra delle nostre possibilit ricorrendo a
prestiti, mutui e rate anche per beni superflui e, soprat-
tutto, sapendo che a fine mese tutti quei soldi da pagare
non ci saranno. La crisi di questi giorni dice che forse non
dovremo rinunciare solo alle vacanze.
Michele Partipilo
TREMONTI Ristrutturare la manovra
Gioved 11 agosto 2011
26
IL ROMANZO IL DIVERSO E LA DIFFIDENZA NEL SUD DELLA FRANCIA
La faccia sporca
dello straniero
Larabo di Antoine Audouard
di DIEGO ZANDEL
R
isalgono agli anni
Cinquanta e Sessan-
ta i romanzi di Cal-
dwell o di Harper
Lee sulla caccia al nero, il di-
verso, ambientati nel sud de-
gli Stati Uniti. Per noi quel
razzismo era espressione di
un mondo lontano, parteggia-
vamo tutti per i neri, vittime
dellarroganza e del prepotere
dei bianchi e condividevamo
le lotte di quei bianchi, come
nel romanzo Buio oltre la sie-
p e, che si battevano per la giu-
stizia e luguaglianza dei di-
ritti per tutti gli uomini, in-
dipendentemente dal colore
della pelle.
LEuropa ne
s e m b r ava
estranea. In-
vece, sono ba-
stati pochi an-
ni perch, di
fronte al pro-
blema dellim -
migrazione di
gente prove-
niente dal
continente
africano, vuoi
per ragioni
coloniali, co-
me nel passa-
to, com acca-
duto in Fran-
cia e in Inghil-
terra, vuoi
per problemi
demografici, fame o guerre,
come in questi giorni, il pro-
blema razzista si presentato
anche da noi.
A rappresentarlo molto be-
ne il romanzo del francese
Antoine Audouard, La rab o
(edito da ISBN). Lambiente
quello di una cittadina del sud
della Francia. Un giorno ar-
riva un ragazzo arabo, il qua-
le, dopo aver trovato una si-
stemazione di fortuna, comin-
cia a lavorare in un cantiere.
molto operoso, timido, non
parla quasi con nessuno. Su-
scita anche simpatie, ad esem-
pio dalla stessa donna, seppur
un po diffidente, che gli ha
affittato la stamberga, una
cantina, in cui vive.
Per su di lui sincentra su-
bito lodio di una vecchia e
ricca signora, Mamine, che ve-
de in lui un pericolo, fino a
diventare una sorta di osses-
sione rabbiosa. Mamine non
cessava di spiarlo (). Lo ve-
deva passare la sera, curvo,
mentre spingeva la carriola
che emetteva un leggero stri-
dio, e niente, bastava quello a
farle dire che era tipico di un
arabo non fermarsi per lubri-
ficarla. E in questa ossessio-
ne seguita ben presto da al-
cuni suoi vicini, in particolare
Jos Salambert, che trovano
anche disdicevole il fatto che
una bella donna come Nomie
Salambert si fermi addirittura
a parlare con lArabo. Per Ma-
mine voleva dire addirittura
che Nomie ci voleva andare a
l e t t o.
E, per dire anche chi Jos,
uno che per poco non aveva
staccato il lobo a suo figlio
quando a quattordici anni, si
era appeso un coso allorec -
chio, si pu capire che il cli-
ma non tra i pi sereni.
in questo scenario che, a
un certo momento, Nomie
viene uccisa. Da quel momen-
to, come nei migliori romanzi
americani del tempo, lA r ab o
diventa il colpevole per eccel-
lenza, con Mamine e Jos Sa-
lambert in prima linea a per-
se guitarlo.
Naturalmente, la polizia se-
gue le loro in-
dicazioni. Au-
douard ha
una grande
capacit, con
pochi tratti,
poche battute
(per altro, lin -
tero romanzo
benissimo
tradotto da
Chiara Man-
frinato), di de-
scrivere il
senso dellin -
ter rogatorio
di cui vitti-
ma. Puntano
subito a chie-
dere allA r ab o
dei suoi rap-
porti con Robert Chardy, il
marito della vittima, indagato
per lomicidio. E alla risposta
non lo conosco, questo signor
Chardy, ecco, insinuante la
domanda successiva: E sua
moglie?, sulla quale non pu
rispondere altro che la verit:
Ogni tanto la incrociavo. Era-
vamo vicini. Che rapporti
avevate?. Una parola, un
sorriso. Una donna gentile. E
cos via, sempre pi insinuan-
ti.
Ma laspetto pi feroce deve
ancora venire. Ed quando,
pi avanti, verr, per sfregio,
picchiato e stuprato da alcuni
giovanotti: una scena tanto
cruenta quanto raccontata con
estrema piet da Audouard,
uno scrittore, per altro gi no-
to in Italia per aver pubblicato
due romanzi, Addio, mia unica
e Una casa ai confini del mon-
do (con Guanda). Ed anche in
questo romanzo, che effettiva-
mente, come scritto nella
presentazione, mescola cru-
dezza pulp e lirismo colto, lin-
guaggio popolare e letteratu-
ra, lautore conferma le sue
doti di narratore che, dicono
le cronache, stato pi volte,
giustamente, candidato al pi
prestigioso premio francese, il
Goncour t.
l Larabo di Antoine Au-
douard (tr. di C. Manfrinato,
ISBN ed., pp. 203, euro 19,00).
I VOLTI NUOVI DELLA TRUFFA NON SOLTANTO BORSEGGI E RAPINE. COS LA TECNICA DELLINGANNO SI INTRUFOLA NELLE STANZE SEGRETE
La spia che venne
dal freddo raggiro
Frodi e trabocchetti anche nel mondo dello spionaggio
di ENZO VERRENGIA
A
lle spie giova una fama da
dilettanti, cos i nemici ab-
bassano la guardia. Ma qual-
che volta li m p rov v i s a z i o n e
finisce male ed anche i servizi segreti
sono vittime di truffatori.
Come Dennis Montgomery, che si
spacciato per linventore di un program-
ma computerizzato capace di decrittare
i messaggi trasmessi in codice alle cel-
lule terroristiche di al-Qaeda attraverso
il canale satellitare televisivo Al Ja-
zeera. Il ciarlatano nel 2003 ha convinto
di questa possibilit la CIA, la Casa
Bianca e lHomeland Security, lorg a-
nismo di sorveglianza appositamente
istituito dopo l11 settembre. Dennis la
volpe, come ormai stato sopranno-
minato, sosteneva che con il suo sof-
tware si potevano individuare piani per
attentati contro le linee aeree di tutto il
mondo. E ci sono cascati lallora capo
della CIA George Tenet e i massimi
esponenti dellintelligence di Washin-
gton. Il congegno di Montgomery era
denominato decoder anti-Al Jazeera.
Invece, stando alla ricostruzione del
periodico Playboy, si trattava di una
bufala. La CIA e i servizi segreti fran-
cesi hanno scoperto che il decoder non
funzionava perch da Al Jazeera non
partiva nessun codice a barre. Dopo-
dich lFBI ha indagato su Montgomery,
scoprendo che luomo giocava forte a
Las Vegas, aveva noie finanziarie ed
emetteva assegni scoperti. Cionostante,
si legge su Playboy, vanta ancora un
contratto da 3 milioni di dollari con lAir
Force per un software innovativo.
Non un caso raro che nel mondo di
per s ambiguo e tortuoso dello spio-
naggio si ritrovino millantatori, mito-
mani e artisti del raggiro.
Nel 1997 fece grande scalpore il ri-
trovamento di una cimice nelluf ficio
romano di Silvio Berlusconi. Nessuno
spionaggio politico. Niente attentato al-
la democrazia o violazione della privacy.
Era una truffa. Occorsero nove mesi di
indagini, sulla scia di indignate dichia-
razioni da parte di esponenti politici
che, da ogni schieramento, temevano un
Watergate allitaliana. I magistrati, in-
vece, ipotizzarono che a piazzare la ci-
mice fosse stato Paolo Izzi, titolare e
direttore tecnico della Sirti service, una
societ di telefonia incaricata proprio di
bonificare la sede di Forza Italia in via
del Plebiscito.
Pi allargato lintrigo risalente al
1999. Un esule iracheno chiamato in
codice Curveball (che significa pro-
prio trabocchetto) si vant con i ser-
vizi di sicurezza tedeschi di lavorare a
un programma segretissimo di Ba-
ghdad sulla guerra biologica. Secondo
lui, ricerche ed esperimenti avvenivano
laboratori mobili. La CIA gli credette e
forn a Bush un ulteriore movente per la
successiva invasione dellIraq. Salvo
che le truppe americane non trovarono
alcuna traccia di questincubo. Il cor-
rispondente del Los Angeles Times,
Bob Drogin, nel libro dedicato alla vi-
cenda non risparmia critiche alla fa-
ciloneria con cui i vertici dellintelli -
gence statunitense sono spesso propen-
PATRIMONIO CULTURALE SUL MUSEO MILANESE LA DENUNCIA DEL SINDACATO: UN RAFFAELLO RISCHIAVA PER LACQUA
Povero Belpaese, crolla Pompei
ma Brera rischia dallagarsi
N
on solo il patrimonio cul-
turale del Sud a essere mi-
nacciato dalla incuria e della
mancanza di tutela. Non so-
lo Pompei che crolla o il Museo archeo-
logico di Bari che resta vergognosamente
invisibile, sotto chiave. Il pericolo corre
anche al Nord. E pu toccare grandi isti-
tuzioni, a Milano.
Presentato in pompa magna nel luglio
2010 con tre mini-
stri e un sindaco ad
annunciare il suo
prossimo rilancio,
la Grande Brera
invece langue: sen-
za i soldi per i re-
stauri che avrebbe-
ro dovuto farne il
fiore allo c ch i e l l o
dellExpo 2015. E con il tetto che fa
acqua al punto da mettere a rischio i suoi
capolavori pi preziosi. Persino il cele-
berrimo Sposalizio della Vergine di
Raffaello Sanzio, che due mesi fa - a dire
di alcuni tecnici - stato tolto appena in
tempo dalla parete bagnata dalle infil-
trazioni dacqua (lepisodio, avvenuto
l11 giugno scorso, documentato da una
serie di foto e da un filmato realizzato dal
sindacto della Uil dei Beni culturali).
Ci a indotto a presentare un appello al
ministro Galan, perch Brera possa al-
meno contare sui due milioni di euro di
introiti annuali che, invece, adesso tor-
nano al ministero delle Finanze.
L11 giugno scorso, lallarme fu imme-
diato. Il prezioso dipinto di Raffaello fu
rimosso, per tornare al suo posto il 20
giugno; non pi appeso per a quel muro
a rischio infiltrazioni, bens su un pan-
nello espositivo realizzato appositamen-
t e.
Il problema delle infiltrazioni a Brera
frequente e non riguarda solo la Pi-
nacoteca - commentano i sindacati - tanto
che negli ultimi cinque anni la soprin-
tendenza ai Beni architettonici dovuta
intervenire pi volte per risolvere situa-
zioni di infiltrazioni dacqua, soprattutto
per la parte della Biblioteca Braidense.
La soprintendente ai Beni artistici di
Milano, Sandrina Bandera, responsabile
del prestigioso complesso, sottolinea la
necessit per il complesso di urgenti la-
vori di restauro sulle coperture. Piove
anche sui libri della biblioteca Braiden-
se, il nostro problema generale. E ag-
giunge, gettando acqua sul fuoco: anche
se il dipinto di Raffaello non era in pe-
ricolo. Eravamo tranquilli.
Ma allora, cosa ne della Grande Bre-
ra? Sono lunico commissario nominato
e poi lasciato senza soldi, sorride scon-
solato Mario Resca, il manager chiamato
al ministero della Cultura per valoriz-
zare il patrimonio italiano. Lintesa si-
glata un anno fa a Milano dallallora sin-
daco Moratti e dai ministri Bondi, Gel-
mini e La Russa, dice, stato un accordo
storico: si puntava a finire in tempo per
lExpo 2015; al momento, per, sembra
lettera morta. Costo totale del progetto
150 milioni di euro, di cui non arrivato
nemmeno un assaggio: Da un anno e
Sorprendenti i casi in cui i servizi
di intelligence sono stati turlupinati
(e chiss quanti altri non trapelano!).
Quando vittima la potente Cia...
A. AUDOUARDSopra, migranti
fermati al confine francese
Per le infiltrazioni in
pericolo i libri della
Braidense. Cultura
dItalia senza risorse
Gioved 11 agosto 2011
27
P E R I C O LO S I
La truffa
dellesule
iracheno
Curveball (foto
a destra) favor
la guerra contro
Saddam. Sopra,
il logo della Cia
COMPLOT TI UNA TESI ESCLUSA DA MOLTI
Albert Camus
ombre del Kgb
sulla morte?
L
a passione del complotto ha la vita dura,
per dirla con Le Point. Ma che sulla morte
di Albert Camus cali lombra del Kbg
lascia scettici gli intellettuali francesi. Primo fra
tutti il filosofo Michel Onfray, per il quale lipo -
tesi del delitto politico avanzata dallo slavista
Giovanni Catelli poco credibile: Che i so-
vietici avessero avuto voglia di farla finita con
Camus certo, ma di sicuro non in questo mo-
do, sostiene Onfray, che dopo aver smantellato il
mito di Freud si accinge a pubblicare proprio
una biografia di Camus a gennaio.
Breve riepilogo dei fatti. Secondo luniver -
sitario italiano il premio Nobel fu assassinato
dai servizi segreti russi: quel maledetto inci-
dente dauto in
cui, nel 1960,
lautore dello
S t ra n i e ro t rov
la morte a 46 an-
ni, sarebbe sta-
to ordinato da
un ministro di
Mosca, al fine di
far tacere lin -
tellettuale dopo
le sue denunce
dellinvasione
sovietica in Un-
gheria. La teo-
ria contiene tut-
ti gli ingredien-
ti di un film di
James Bond.
Il giorno del-
la sua morte, il 4
gennaio 1960,
Camus doveva
rientrare a Pa-
rigi in treno. Aveva persino preso il biglietto.
solo allultimo momento - precisa Onfray - che
decise di tornare con il suo amico Michel Gal-
limard. Lautomobile del resto era proprio del
nipote del grande editore, Gaston Gallimard, che
mor a sua volta pochi giorni dopo. Per Onfray il
Kgb aveva i mezzi per farla finita con Camus in
altro modo. Tuttavia non ci sono dubbi che le
circostanze del fatale incidente erano sufficien-
temente strane per suscitare allepoca diversi
interrogativi, riconoscono dal Centro di do-
cumentazione Albert Camus, che si trova nel
sud della Francia. La Facel Vegua 355 correva a
velocit moderata dal Luberon verso la capitale
quando usc inspiegabilmente di strada andan-
do a sbattare contro un albero.
Catelli sostiene di aver avuto la rivelazione
consultando il diaro postumo del poeta ceco Jan
Zabrana. Solo qualche riga, insufficiente per
costituire una prova, replica Gerard Berreby,
delle edizioni Allia, che pubblicano lopera di
Zabrana in Francia. Il poeta ceco si limit a
veicolare le voci che giravano alle poca.
Stesso scetticismo nelle parole di Olivier
Todd. Lautore di Albert Camus, una vita so -
stiene di non aver trovato nulla nelle sue ri-
cerche che portino a pensare ad un complotto dei
servizi sovietici
[Luana De Micco]
LA SPOSA
B AG N ATA
Lo sposalizio
della Vergine
di Raffaello
riesposto
a Brera
su un pannello
apposito.
Gi, la lesione
della
infiltrazione
dacqua
al Museo
milanese
C U LT U R A &S P E T TAC O L I
si ad abbracciare teorie che giustificano
la loro stessa professione.
Ai venditori di fumo, si aggiungono i
pasticcioni. Nellera di Internet, la pri-
vacy scompare anche ai vertici dellMI6,
il servizio segreto inglese con compe-
tenza estera. Lo ha scoperto Sir John
Sawers, appena assurto al ruolo di C,
sigla che designa il capo dellorg anismo
dai tempi del suo fondatore, il capitano
Mansfield Cumming. Nellanno in cui
lMI6 festeggia il centenario, la consorte
del neodirettore, Shelley Sawers, ha
messo sulla propria pagina di Facebook
tutti i dati familiari. Lo ha scoperto
lincredula redazione del quotidiano
londinese Mail. Allertato il Foreign
Office, da cui dipende lMI6, le notizie
propalate per via elettronica dalla si-
gnora sono state prontamente oscura-
t e.
Lepisodio segue di qualche mese
quanto accadde al capo dellantiter ro-
rismo di Scotland Yard. LAssistant
Commissioner Bob Quick scese incau-
tamente dallauto al
numero 10 di Dowing
Street, residenza del
primo ministro, senza
coprire lintestazione
top secret del docu-
mento iniziale di una
pratica che si riferiva a
u nimportante retata
da condurre nella por-
zione nordoccidentale
del Paese. Le sensibi-
lissime fotocamere de-
gli operatori cattura-
rono cos materiale
non destinato alla di-
vulgazione preventiva.
I 12 arresti program-
mati dovettero venire
anticipati. Si trattava
di pakistani sospettati
di legami con al-Qae-
da.
Insomma, dalle truf-
fe ai pasticci, la verit dei servizi segreti
smentisce molta mitologia sullargo -
mento e sia il fascino di James Bond sia
le oscure brighe dei protagonisti di John
Le Carr appaiono delle forzature ro-
manzesce e nienta l t ro.
l2. Continua (la precedente puntata
apparsa il 23 luglio scorso).
FIGURE TRUFFALDINE DI 007 NELLA NARRATIVA E NEL CINEMA
Sa di falso
il nostro
agente
allAv a n a
L
a narrativa e il cinema offrono una nu-
trita vena di ciarlataneria nel genere
della spy-story. Lagente Harry Palmer
di Len Deighton, interpretato sullo schermo
da Michael Caine, porta gli occhiali, si cucina
da solo a casa e prende di continuo abbagli nel
corso delle avventure.
Wormold, un rappresentante di aspirapol-
vere, accetta di passare informazioni da Cuba
allMI6 con il numero 59200/5. Gli servono
soldi per pagare gli studi della figlia, invece
rischia di far scoppiare una crisi internazio-
nale. la trama di Il nostro agente allAvana
di Graham Greene. Qualcosa di molto simile lo
escogita Robert Sheckley in Lagente X, ro-
manzo esilarante sulle imprese a rotta di collo
dellinnocuo P. Nye, perdigiorno americano a
Parigi, che viene ingaggiato da un diparti-
mento segreto del governo americano per fa-
vorire la fuga di una spia sovietica in occi-
dente. Limpresa riesce proprio per il dilet-
tantismo di Nye.
del 1992 la pellicola di culto I signori della
truffa, diretta da Phil Alden Robinson. Ro-
bert Redford interpreta Martin Bishop, alla
testa di unagenzia informatica che ha cam-
biato identit dopo trascorsi da hacker. La
National Security Agency lo costringe a col-
laborare in unindagine sotto la minaccia di
rivelare i suoi precedenti. In Burn After Rea-
ding. A prova di spia di Ethan e Joel Cohen
(2008), George Clooney e Brad Pitt cercano di
arricchirsi in modo truffaldino con un CD,
rinvenuto per caso in una palestra, che con-
tiene le memorie di un funzionario della CIA
costretto alle dimissioni. [e. verr.]
mezzo mi stato impedito di lavorare -
denuncia - nessuno mi ha dato una lira,
inaudito. Naturalmente il ministro dei
Beni culturali Giancarlo Galan al cor-
rente di quanto avvenuto, ha disposto che
al pi presto siano trovati i finanziamen-
ti necessari alla messa in sicurezza del
tetto di Brera. Dove?
Ci sarebbe da concludere: lItalia vuol
fare con il suo patrimonio culturale le
nozze con i fichi secchi. Pompei aspetta
ancora i promessi milioni per la sua tu-
tela: non un euro arrivato. Mentre le
soprintendenze del Belpaese piangono
lacrime amare, perch - come sostenne il
ministro - la cultura non si mangia...
[Silvia Lambertucci]
Ve t r i n a
A 96 ANNI. TRADUSSE OMERO
morta lantichista
Rosa Calzecchi Onesti
n morta Rosa Calzecchi One-
sti, celebre grecista e latini-
sta, autrice di traduzioni dei
testi classici, tra cui quelli
omerici dellIliade e
dellOdissea (editi dallEi -
naudi), su cui hanno studia-
to generazioni di studenti
italiani. Lantichista si
spenta tre giorni fa allet di
95 anni. LOsservatore Ro-
mano la ricorda con un par-
ticolare ritratto, una lettera
dello scrittore Cesare Pavese
sulla traduzione dellI l i a d e,
datata 14 giugno 1949. Pavese
si rivolge a lei con un tono tra
lironico e laffettuoso: Cara
Signorina, ricevo tanto Ome-
ro che non so pi dove met-
terlo. Ma altrove lo scritto-
re-redattore di Einaudi scri-
veva, a margine della tradu-
zione dellOdissdea: Solo
chi ha un animo grande co-
me quello di Omero poteva
tradurre cos bene i suoi poe-
mi in italiano. Rosa Calzec-
chi Onesti stata a lungo di-
rigente dellUnione cattolica
italiana insegnanti medi e
membro del Consiglio pasto-
rale della diocesi di Milano.
Vaticano, lo sguardo
nellArchivio segreto
Documenti nella mostra Lux in arcana
C
i sar anche la minaccia di scomunica a Lutero fra i
documenti esposti da Lux in arcana. LArchivio Se-
greto Vaticano, la mostra che porter fuori dagli
scaffali alcuni tesori dellArchivio Segreto Vaticano, per la
prima e forse unica volta nella storia, al pubblico dei Mu-
sei Capitolini da febbraio a settembre 2012.
Fra gli altri 100 scritti, scelti tra codici e pergamene,
filze e registri, manoscritti, che sar possibile vedere, ci
saranno anche il Dictatus Papae di Gregorio VII, la bolla
di deposizione di Federico II, la lettera dei membri del
Parlamento inglese a Clemente VII sulla causa matrimo-
niale di Enrico VIII, gli atti del processo a Galilei, la lettera
su seta dellimperatrice Elena di Cina e la lettera su cor-
teccia di betulla scritta dagli indiani dAmerica a Leone
XIII. Tra i documenti in mostra, anche carteggi di per-
sonaggi di spicco, da Bonifacio VIII a Maria Antonietta, a
Wolfgang Amadeus Mozart, che nel 1770, ricevuto in
udienza privata da Clemente XIV, ricevette dal papa lalta
onorificenza dello Speron dOro (o Militia Aurata).
Lux in arcana, ideata in occasione del IV centenario
dalla fondazione dellArchivio Segreto Vaticano, vuole
spiegare e raccontare che cos e come funziona lA r ch iv i o
dei papi e, al contempo, rendere visibile linvisibile e far s
che anche il visitatore possa accedere, per una volta, alle
meraviglie finora custodite nei circa 85 km lineari dellAr -
chivio. Lesposizione presenter allestimenti multimediali,
per far rivivere i documenti, che si animeranno con il rac-
conto dei retroscena e dei personaggi coinvolti, permet-
tendo cos di assaporare alcuni famosi eventi del passato.
ALBERT CAMUSUcciso dal Kgb?
Gioved 11 agosto 2011
28
BLASCOComunica solo su Facebook
ALTRO CHE DIMISSIONI E IL ROCKER ANNUNCIA IL CONCERTO DELLA RINASCITA
Anche un balletto
nella nuova era
di Vasco Rossi
Debutter alla Scala a marzo 2012
AL FORO BOARIO CON GEMMA RAY, PAPASOV, JAMES TAYLOR E Z-STAR
Dalla parte dei migranti
e contro il razzismo
da oggi a Ferragosto
lAlterfesta di Cisternino
di NICOLA MORISCO

stata una scelta natura-


le, visto gli ultimi episodi
di Lampedusa e non solo,
per lAlterfesta 2011 utiliz-
zare come filo conduttore della ma-
nifestazione il tema della migrazio-
ne sotto il titolo: Migrazioni: contro
il razzismo, per laccoglienza e la so-
lidariet.
Il Foro Boario di
Cisternino, diventa
il luogo per questa
30ma edizione dove,
come sempre da og-
gi all11 al 15 agosto,
si alterneranno no-
mi di punta della
scena nazionale e
internazionale. Or-
ganizzata il circolo
Arci-Alter, ingresso
libero, info:
080.444.88.78.
Tra gli ospiti
spiccano i nomi dellinglese Z-Star,
il bulgaro Ivo Papasov, li d e at o re
della Balkan musik contemporanea,
la nuova regina del folk psiche-
delico Gemma Ray, la u t o revo l e
maestro dellacid -jazz James Ta-
ylor e i gli italiani Calibro 35.
Due concerti per sera a partire da
stasera con gli Occhioterz o, trio
rock gioiese. A seguire il fenomeno
inglese del momento, la cantante
Gemma Ray. La sua musica evoca le
atmosfere sonore di David Linch, il
pop melodrammatico Anni 60 e le
colonne sonore da film noir.
Domani, dopo lesibizione della
Saverio Lucarelli & The Blues Tu-
nes di Ostuni, toccher alla voce pi
autorevole dellacid jazz, James Ta-
ylor Quartet. La band torna allAl -
terfesta per presentare il nuovo al-
bum The Template, disco che segna i
venticinque anni di carriera di que-
sto straordinario artista e virtuoso
dellorgano Hammond.
Sabato 13, dopo letno-folk degli ir-
sinesi Pe l o s o fo l k , sul palco salir il
Miles Davis del clarinetto gitano, Ivo
Papasov. Per defi-
nire il talento e la
musica dellar tista
bulgaro bastano le
parole del grande
Frank Zappa: La
musica di Ivo, suo-
nata al mattino ap-
pena svegli, il
toccasana ideale
per superare una
giornata pesante.
Voce profonda,
suadente, capace
di elevare lo spiri-
to verso orizzonti lontani, nonch ot-
tima chitarrista, Z-Star autrice di
una personalissima miscela di jazz,
soul, rhythm and blues, urban e folk.
Gran finale, il giorno di Ferrago-
sto, con lindie rock dei brindisini
Mallory e i Calibro 35, supergruppo
che propone in modo originale suoni
e atmosfere dellItalia di quarantan -
ni fa. Funk, jazz e rock indipenden-
te, sono la miscela che compone il
sound dei Calibro 35. Uno straordi-
nario progetto che si ispira alle co-
lonne sonore dei grandi compositori
italiani dei film polizieschi e della
malavita degli Anni 70 (Morricone,
Micalizzi, Cipriani).
INGLESE La chitarrista Z-Star
di ELISABETTA MALVAGNA
A
ltro che finito, bollito, o in
crisi creativa. Dopo le di-
missioni da rockstar e il ri-
covero a Villalba, Va s c o
Ro s s i incontenibile e naviga con en-
tusiasmo verso nuovi lidi artistici,
supportato dal suo fedelissimo popolo.
E cos presto arriver (a fine mese) una
nuova canzone e reciter in una video
poesia scritta dal figlio. Non solo: ha
firmato un brano per Fiorella Man-
noia e il libretto e la drammaturgia di
uno spettacolo di danza classica con 13
sue canzoni, prodotto dalla Scala di
Milano. Ma non tutto: a giugno sar
protagonista di un concerto straor-
dinario che segner linizio di una
nuova era.
Smessi i panni di rockstar, Vasco sta
scoprendo giorno dopo giorno il pia-
cere di comunicare senza filtri con i
suoi fan. E tramite Facebook e i suoi
clippini (minivideo) racconta se
stesso e i suoi progetti dalla sua casa di
Zocca.
Capisco che a molti dia fastidio che
il potere di comunicazione prima ri-
servato solo a loro adesso ce labb i a
a n ch io. scrive in un lungo post che in
30 minuti ha ricevuto oltre 2.000 mi
piace e oltre 700 commenti -. Ma ai
miei fan fa piacere questa mia pre-
senza sul web. E a me, sinceramente,
interessano SOLO LORO. Poi dice
che il nuovo brano, I Soliti, ti dar
modo di sentire se sono bollito o in
crisi creativa. Il pezzo far parte del
Docufilm che sar presentato il 5 set-
tembre alla Mostra del Cinema di Ve-
nezia e racconta la sua terra, Zocca, e
in un certo modo spiega la nascita di
una rockstar come Vasco Rossi. Pensa
che il motto che sta scritto sull'icona
della fondazione del paese recita Po s t
Fata Resurgo. Una straordinaria af-
finit con il mio carattere e la mia
turbolenta vita personale e artistica,
s c r ive.
La video poesia, L'Ape Regina, lha
regalata al Parco del Delta del Po Emi-
lia Romagna. Presentata giorni fa in
anteprima mondiale al Magna Grae-
cia Film Festival 2011, andr in onda
per la prima volta su Rai1 l11 agosto
alle 23.30. Ma Vasco ha anche scritto
con Gaetano Curreri una canzone
per la Mannoia, La Luna, che dovrebbe
far parte del prossimo cd della can-
tante in uscita a gennaio. Anche que-
sta ti stupir come tutti quelli ai quali
lho fatta sentire, avverte. Sta poi la-
vorando con Stefano Salvati alla ste-
sura del Libretto e alla drammatur-
gia dello spettacolo di danza classica
L'altra met del cielo: Un balletto con
13 mie canzoni che la Scala ha deciso di
produrre e mettere in scena affidando
a Martha Clarke le coreografie. Con
Martha, newyorchese di fama inter-
nazionale, sto in questi giorni definen-
do e stabilendo la filosofia, lo spirito e il
significato della storia. Il balletto in
cartellone e la prima fissata per il
31 marzo 2012 (erano un centinaio di
anni che la Scala non produceva uno
spettacolo con musiche di un musi-
cista italiano). Contemporaneamente
con Celso Valli sta arrangiando le
canzoni per adattarle alle esigenze del
balletto, con risultati a dir poco stu-
pefacenti. Ne sar tratto un album che
rappresenter una straordinaria rilet-
tura delle mie canzoni.
Si arriva cos a giugno, mese in cui
Vasco far un concerto straordinario
che segner linizio di una nuova era e
di un Vasco Rossi che continuer a
scrivere e cantare canzoni, sperimen-
tando nuovi modi espressivi, utilizzan-
do le possibilit offerte dalle nuove
tecnologie e nuovi sistemi pi adatti ai
tempi nuovi. Per il rocker, oggi la
fruizione della musica diventata flui-
da e prevede luso di internet e (ahim)
di quel Facebook tanto vituperato e
criticato da nostalgici e antiquati con-
servatori. Continuano ad invitarmi a
smettere di usarlo. Arrivano addirit-
tura a interpretare luso che ne faccio
come segno di un mio malessere, una
crisi o una mia perdita di senno. Ca-
pisco che a molti dia fastidio che il
potere di comunicazione prima riser-
vato solo a loro adesso ce labbia an-
ch io. Vasco sa che i suoi fan adorano
questo suo modo di comunicare, di-
retto e senza filtri. E a me conclude -,
sinceramente, interessano SOLO LO-
RO .
S P E T TAC O L I
Gioved 11 agosto 2011
29
Sono quattordici
le piazze in festa
ecco il programma
L
a ragnatela del Festival della Notte della Taranta
avvolge il Salento fra ritmi etno-world, balkan jazz
e mediterranei fusi con la pizzica. Le 14 piazze
sono quelle dellenclave grika, e altre, a comin-
ciare dalla novit (spuntata nellultima ora) di Lecce. Una
no-stop sino al 25, con pausa ferragostana, corredata da
presentazioni di libri e cd, che condurr sabato 27 al Con-
certone di Melpignano. Il via stasera a C o r i gl i a n o , in
piazza Vittoria, con Fonar, Stella Grande e Anime Bianche,
Daniele Durante, Antonio Amato. Il 12 Cursi, piazza Pio XII,
Argalo, Menamenam, Zimbaria, Kamafei. Il 13 Zollino,
villa comunale, Robba de Smuju, Mario Salvi, Cantori di
Villa Castelli, Ttukunak, Jos Barros, Jos David, Masca-
rimir, Raffaele Casarano. Il 14 a Lecce, piazza SantO ro n z o,
con Nidi DArac, Ensemble Ndt, Raiz, Radiodervish, Alessia
Tondo; il 16 G a l at i n a , piazza San Pietro, Malicanti, Pe-
trameridie, GirodiBanda; il 17 Castrignano dei Greci,
Zona 167, Astera, Enza Pagliara, Cecc Guironnet, Mimmo
Epifani, Fausto Mesolella; il 18 Ster nata, villa comunale,
Banda Wagli, Transalento, BandAdriatica; il 19 Mar tano,
largo Santa Sofia, MadreTerra, Kalscima, Ghetona, Alla
Bua; il 20 Calimer a, area mercatale, con Briganti di Terra
DOtranto, Tamburellisti di Torrepaduli, Arakne, Abdenbi
El Gadari e Ashai Lombardo Arop. Poi, il 21 Soleto, villa
comunale, con Sciacuddhuzzi, SudEst , Antimo Pellegrino,
Antonio Stefano, Ensemble Ndt; il 22 Alessano, piazza Don
Tonino Bello, con Taranta Social Club, Anna Cinzia Villani,
progetto speciale con Canzoniere Grecanico Salentino e
Ballak Sissoko; il 23, Cutrofiano, piazza Municipio, Tria-
ce, JuJu &Salentorkestra; il 24 Mar tignano, piazza della
Repubblica, Ariacorte, progetto speciale Mercan Dede &
Secret Tribe e Zo; il 25, Car pignano, piazza Duca DAosta,
Manek, progetto speciale The Chieftains e Antonio Ca-
strignan. I concerti iniziano alle 21.30, ingresso libero.[g.i.]
U
n volume ricchissi-
mo, quasi unenciclo -
pedia tascabile, per
sapere tutto del con-
certo pi atteso dellestate pu-
gliese: esce sabato, allegato alla
Gazz etta con 50 centesimi in
pi, il supplemento di 130 pagine
dedicato alla storia, ai protago-
nisti e al calendario della Notte
della Taranta, in collaborazio-
ne con lomonima Fondazione.
Anche questanno lex Con-
vento degli Agostiniani sar tea-
tro di un evento che attira circa
100mila partecipanti provenien-
ti da tutto il mondo. Una ma-
nifestazione basata sulla tradi-
zione popolare e che fa leva su
musicisti salentini e sullOrche -
stra popolare della Notte della
Taranta (approdata a Pechino,
al Primo Maggio di Roma, a Bo-
logna, Venezia, Amman, Dui-
sburg e Londra). E che si
avvale di grandi mae-
stri concertatori come
Daniele Sepe, Piero Mi-
lesi, Joe Zawinul, Vitto-
rio Cosma, Stewart Co-
peland, Ambrogio Spara-
gna, Mauro Pagani e Lu-
dovico Einaudi, al secon-
do anno. Maestri che han-
no valorizzato la tradizio-
ne salvaguardata da Uccio
Aloisi e Pino Zimba, ma an-
che da gruppi folkloristici,
come i Sud Sound System, i
Mascarimir, i Nidi dA r a c.
Molto pi di un festival di
cultura popolare, ne parla il
direttore artistico Massimo
Bray, che con la Fondazione ha
strutturato un percorso che
dura 365 giorni allanno: non
solo spettacolo, ma anche stu-
dio del tarantismo effettuato
dallUniversit di Ginevra: un
fenomeno che attraversa cinque
secoli di storia europea. E an-
cora, un modello culturale e
identitario autonomo, di cui si
resa pro-
motrice la Provincia di
Lecce, incidendo anche sulle po-
litiche culturali di tutta la re-
gione. Un modello di societ
aperta, quello della Greca, che
LO SPECIALE
Sulla manifestazione e la
sua storia il volume del
giornale (130 pp., a 50
cent.) sabato in edicola
incarna alla perfezione lo spi-
rito dionisiaco: accettare le
contraddizioni della vita, riu-
scendo a trasformare il dolore
in gioia.
A raccontare la nascita del
festival, il padre Sergio
Blasi, sindaco di Melpigna-
no dal 2000 al 2010, mentre
Ivan Stomeo, attuale sinda-
co del piccolo comune, au-
spica di far conoscere la
musica salentina in tutto
il mondo.
La nuova scrittura
musicale di Ludovico
Einaudi, nelle parole
del direttore artistico
della Ndt, Sergio Tor-
sello, si attua nel ri-
torno allessenza ori-
ginaria dei suoni, co-
niugati alla world music.
La pizzica una mescolanza
di elementi popolari e religiosi,
che trae il suo ritmo ipnotico
dalle musiche usate per gua-
rire le tarantate, un fenomeno
studiato dallantropologo Erne-
E I N AU D I Il maestro durante le prove [foto Massimino]
LA NOTTE DELLA TARANTA
Quel morso contagioso
dal Salento al Globo
Stasera al via le danze a Corigliano, aspettando il Concertone del 27
di GLORIA INDENNITATE
R
iscaldano i motori i pizzicati
dItalia. Come accade da 14 anni
prende il via il Festival della Not-
te della Taranta con il prologo
della ragnatela e lapoteosi finale del Con-
certone di Melpignano, il 27 agosto, cui tra-
dizionalmente accorre
un popolo (davvero uni-
co nel suo genere) cal-
colato in oltre 100mila
persone (c chi dice
200mila).
Piaccia o no, hanno se-
dotto oltre ogni immagi-
nazione la musica ed il
ballo pi caratteristico
del Salento, ancestrali le origini, traditi e
innovati nei luoghi e nei volti. Con i suoi
ritmi incalzanti, le lunghe gonne, i piedi
scalzi ed il fazzoletto usato nel momento del
ballo per invitare, sventolandolo, il partner
prescelto, la taranta raccoglie un numero
sempre pi consistente di appassionati.
Treni e aerei speciali per seguire la Notte al
top dellestate pugliese, alberghi, camping e
b&b stracolmi. Perfino la politica ha ol-
trepassato antichi steccati accogliendo il
fenomeno. In questa edizione, dedicata a
Uccio Aloisi, cantore scomparso nellotto -
bre scorso a 82 anni, per il secondo anno
consecutivo, maestro concertatore il raf-
finato Ludovico Einaudi, che (more solito)
ha anche acquistato una dimora storica a
Castiglione dOtranto (Andrano), a due pas-
si dal castello del regista Edoardo Winspea-
re, a Depressa. Il compositore e pianista
torinese cos tornato a rielaborare il suo
palazzo sonoro, con lassistenza musicale
di Mauro Durante (leader del Canzoniere
grecanico salentino). Numerosi gli ospiti
speciali chiamati ad affiancare lO rch e s t r a
della Ndt, impegnati ad interpretare i brani
della tradizione, con la novit del Giappone,
in un ponte ideale con la nazione colpita
duramente dal sisma nel marzo scorso.
Cominciamo dai Chieftains, ambascia-
tori della musica irlandese nel mondo, com-
positori della colonna sonora del pluripre-
miato film di Stanley Kubrick Barry Lyn-
don. Poi, linglese Justin Adams, chitarrista
blues e tra i principali fautori del crossover
con la musica africana, collaboratore di
Brian Eno e Robert Plant. Quindi, Juldeh
Camara , musicista griot, voce del Gambia e
virtuoso di nyanyeru, tipico violino a una
corda delle comunit Fulani dellAfrica oc-
cidentale. E ancora Joji Hirota, compositore
e multistrumentista conosciuto come mae-
stro di taiko, tipico tamburo giapponese,
accompagnato dal gruppo di percussionisti
Taiko Drummers. Non manca il madrileno
Diego El Cigala, esponente di rango del
cante flamenco. Tornano, sulla scorta del
grande successo riscosso nel 2010, il ma-
liano Ballak Sissoko, tra i pi grandi in-
terpreti della kora e il polistrumentista e dj
turco Mercan Dede con i percussionisti Se-
cret Tribe. Unaltra conferma di questedi -
zione sono i salentini Sud Sound System,
numi del raggamuffin, che lo scorso anno
hanno fatto letteralmente ammattire Ei-
naudi parlandogli sempre e solo in dialetto
salentino. La taranta anche questo.
Tra gli artisti invitati da
Einaudi, gli Chieftains,
i Taiko Drummers
e Diego El Cigala
sto de Martino.
Il pi riuscito evento di mar-
keting territoriale, che unisce
pi generazioni e culture, oltre
che catalizzare i flussi turistici,
per la commissaria Apt Stefania
M a n d u r i n o.
Un evento che ormai ha un
collettivo fisso di musicisti:
lEnsemble della Ndt e che vanta
numerose pubblicazioni dei cd
delle precedenti edizioni.
Questanno il tributo dob -
bligo ai compianti Pino Zimba e
Uccio Aloisi.
Protagoniste delle musiche
tradizionali le voci si Enza Pa-
gliara e Ninfa Giannuzzi e le
danze di Maristella Martella e
Serena DA m at o.
Tra una manifestazione e lal -
tra, gli stand con i gioielli della
notte: monili, abiti etnici, tam-
burelli, nacchere e dischi.
Per arrivare al Concertone le
ormai famose Sud Est, mentre la
ragnatela ha unito tutti e 5 i
continenti. A fine inserto il ca-
lendario con tutti i concerti.
A ritmo di pizzica
con La Gazzetta
MELPIGNANO Il bagno di folla del Concertone finale nelledizione del 2010
S P E T TAC O L I
Gioved 11 agosto 2011
30 S P E T TAC O L I
PRIMA SERATA
21.20
RAIUNO RAIDUE RAITRE RETE4 CANALE5 ITALIA1 LA7
06.00 NEWS Euronews
06.10 RUBRICAAspettando
Unomattina Estate
06.30 Tg1
06.45 RUBRICAUnomattina Estate
07.00 Tg1
07.30 Tg1 L.I.S.
08.00 Tg1
09.00 Tg1
09.05 Che tempo che fa
09.30 Tg1 - Flash
09.55 RUBRICAAppuntamento
al cinema
10.00 Tg1
10.40 TELEFILMUn ciclone
in convento - Cattivi presagi
11.25 TELEFILMDon Matteo
- Scandalo in citt
- Sequestro di persona
13.30 Telegiornale
14.00 RUBRICATg1 Economia
14.10 RUBRICAVerdetto Finale
15.00 TELEFILMIl Maresciallo
Rocca 4
- La ragazza col cagnolino
17.00 Tg1
17.10 Che Tempo fa
17.15 TELEFILMHeartland
- La lettera
17.55 TLF Il Commissario Rex
- Una medaglia a Rex
18.50 GIOCOReazione a catena
20.00 Telegiornale
20.30 Da Da Da
RUBRICA
SUPERQUARK
una storia che dura da 500 mi-
lioni di anni e vede come protagoni-
ste alcune delle creature marine pi
meravigliose della terra. Il corallo
il pi grande architetto della natura
e le barriere coralline presentano la
pi grande biodiversit di qualsiasi
ecosistema. Duemila ore di riprese
straordinarie per raccontare la bar-
riera corallina a Superquark, nella
puntata in onda stasera. Tra gli altri
servizi, la pubert precoce: la na-
tura aveva predisposto che lo svi-
luppo sessuale cadesse nel
momento in cui i giovani erano
pronti per la riproduzione. Si entra
invece ormai nellet riproduttiva
quando il corpo e la mente sono an-
cora infantili
23.35 RUBRICA
Magna Grcia FilmFestival
Con Chiara Giacomelli
00.40 Tg1 - Notte
01.10 Che tempo fa
01.15 RUBRICAAppuntamento
al cinema
01.20 RUBRICASottovoce
01.50 RUBRICARai Educational
Passione precaria
- La formazione
02.21 FILMDOCUMENTARIO
LAquila
La cultura rinascente
03.15 FILMDOCUMENTARIO
Quartieri cinesi (Ita 2009)
04.10 RUBRICAItalia mia,
esercizi di memoria
04.50 Da Da Da
05.45 NEWS Euronews
PRIMA SERATA
21.05
06.00 RUBRICAIndietro tutta
06.45 RUBRICATracy &Polpetta
07.00 RUBRICACartoon Flakes
07.01 CARTONI ANIMATI
Le avventure di Zorori
- House of Mouse
- Il Topoclub - Little Einstein
- Capitan Flamingo
- Ascuola con limperatore
- Battle Spirits
09.10 TELEFILMWinx Club
09.35 TELEFILMChiamatemi Gi
09.50 TELEFILMAmerican Dreams
10.30 Tg2punto.it estate
10.50 RUBRICAMedicina 33
11.00 RUBRICATg S viaggiare
11.05 RUBRICATg Eat Parade
11.10 Tg E...state con Costume
11.25 TLF Il Nostro amico Charlie
12.10 TLF La nostra amica Robbie
13.00 ATTUALITTg - Giorno
13.30 Tg E...state con Costume
13.50 RUBRICATg S, Viaggiare
14.00 TELEFILMGhost Whisperer
14.50 TELEFILMArmy Wives
15.35 TLF Squadra Speciale Colonia
16.20 TELEFILMLas Vegas
17.05 TELEFILM90210
17.50 ATTUALITRai Tg Sport
18.15 ATTUALITTg
18.45 TELEFILMCold Case
19.35 TELEFILMSenza Traccia
20.25 GIOCOEstrazioni del lotto
20.30 ATTUALITTg2 - 20.30
TELEFILM
PRIVATE PRACTICE
La parte difficile il titolo del
primo episodio: a Malibu, Addison e
Sam prestano soccorso a una cop-
pia intrappolata in auto dopo un inci-
dente. Nel secondo episodio, I
peccati del padre, Cooper viene ar-
restato perch non collabora a un
caso che coinvolge una paziente.
Pete lotta per mantenere in vita un
malato terminale affinch possa co-
noscere la figlia, mentre Addison
turbata dallarrivo del padre. Nel
terzo episodio, dal titolo Delusioni,
Addison dimostra il suo talento al
padre eseguendo una complessa
operazione chirurgica. Sam e Naomi
affrontano una crisi in famiglia
quando si accorgono che Maya sta
crescendo troppo in fretta.
23.25 ATTUALITTg
23.40 RUBRICARai 150 anni
- La storia siamo noi
Strage di SantAnna
di Stazzema (Lucca)
00.45 TELEFILMClose to Home
01.25 TELEFILMUna donna
alla Casa Bianca
02.05 Meteo 2
02.10 RUBRICAAppuntamento
al cimena
02.15 FICTIONVento di ponente
03.55 RUBRICASecondo canale
04.10 RUBRICAUniverit
Telematica Internazionale
- UniNettuno
04.11 RUBRICAPensieri di Libert
05.00 RUBRICALezioni speciali
dalla letteratura al teatro
05.40 RUBRICAIndietro tutta
PRIMA SERATA
06.10 NEWS Rassegna stampa
06.30 RUBRICAIl caff
08.00 RUBRICARai 150 anni
La storia siamo noi
09.00 RUBRICASpeciale cinema
in Tv - Cinema doggi
09.15 FILMUn tramche
si chiama desiderio
con Marlon Brando, Kim
Hunter. Regia di Elia Kazan
(USA) - 1951
11.10 Tg3 Minuti
11.15 TELEFILMAgente Pepper
12.00 Tg3
12.15 RUBRICAChe sar sar
13.00 RUBRICACondominio terra
13.10 TLF La strada per la felicit
14.00 Tg Regione
14.20 Tg3
14.45 RUBRICAFigu
14.55 Tg3 LIS
15.00 TELEFILMThe lost World
15.40 FILMSalvate la tigre
con Jack Lemmon
regia di John G. Avildsen
(USA) - 1973
17.20 GEOMagazine 2011
18.55 Meteo 3
19.00 Tg3
19.30 Tg Regione
20.00 RUBRICABlob
20.15 SITCOMSabrina vita
da strega
20.35 SOAP Un posto al sole
TELEFILM
SULLE TRACCE
DEL CRIMINE
La serie racconta le storie di una se-
zione speciale della polizia nazionale
francese che a Bordeaux e sulla
Costa dArgento indaga e fa luce su
casi complessi e delicati: sottrazioni
di minori, rapimenti, omicidi, scom-
parse. Lunit composta dal te-
nente maggiore Martin Bernier
(interpretato da Xavier de Luc),
uomo chiuso e taciturno capace di
percepire e intuire le motivazioni e i
nessi nelle indagini; dalla responsa-
bile capo Mathilde Delmas (Virginie
Caliari), figlia di un generale dar-
mata; dal capitano Enzo Ghemara
(Kemal Belghazi), molto legato a
Bernier di cui grande amico e in-
fine dal capitano Nadia Angeli
(Chrystelle Lebaude).
23.05 Tg Regione
23.10 Tg3 Linea notte estate
23.45 RUBRICAFuori Orario.
Cose (mai) viste
00.35 Appuntamento al cinema
00.45 RUBRICARai Educational
- Magazzini Einstein
01.15 La Musica di Raitre
02.05 RUBRICAFuori Orario.
Cose (mai) viste
02.10 NEWS RAInews
02.30 NEWS RAInews
02.40 RUBRICANext 1a parte
03.00 NEWS RAInews
03.10 RUBRICANext 2a parte
03.30 NEWS RAInews
03.40 RUBRICARiflettendo con
03.45 RUBRICAUSA24 H
04.00 NEWS RAInews
04.10 RUBRICADentro la Notizia
PRIMA SERATA
21.10
06.00 SITCOMTutti amano
Raymond
07.00 SITCOMVita da strega
07.55 TELEFILMMiami Vice
08.55 TELEFILMNikita
10.20 MINISERIE Pi forte ragazzi
11.20 RUBRICABenessere
- Il ritratto della salute
11.25 Anteprima Tg4
11.30 Tg4
11.54 NEWS Meteo
11.58 Tg4
12.00 NEWS Vie dItalia
12.02 TELEFILMWolff un poliziotto
a Berlino
13.00 TELEFILMDistretto di polizia
13.50 RUBRICAIl tribunale
di Forum- Anteprima
14.05 RUBRICASessione
pomeridiana
Il tribunale di Forum
15.10 TELEFILMGsg9
- Squadra dassalto
16.15 SOAP Sentieri
16.35 FILMTV Rapimento
alla Casa Bianca
regia di Armand Mastroianni
(USA) - 1999
18.50 Anteprima Tg4
18.55 Tg4
19.19 NEWS Meteo
19.23 Tg4
19.35 TELEFILMTempesta damore
20.30 TELEFILMRenegade
FILM
SORVEGLIATO
SPECIALE
(Usa, 1989) di John Flynn, con Syl-
vester Stallone, Donald Sutherland e
John Amos. Prossimo alla scarcera-
zione, Frank Leone, detenuto mo-
dello, viene improvvisamente
trasferito in un penitenziario ove in-
combe la terribile presenza del ci-
nico direttore Drumgoole, che con
Leone ha un conto in sospeso.
Leone, tempo addietro, era infatti
fuggito da un istituto di pena ai cui
vertici c'era proprio il sadico diret-
tore. Quella fuga ricopr di ridicolo
Drumgoole che giur vendetta nei
confronti di Leone. Nei corridoi della
nuova prigione il carcerato subir
violenze fisiche e psicologiche, co-
stretto a un estenuante isolamento.
Lunica soluzione unaltra fuga.
23.23 FILMProposta indecente
con Robert Redford,
Demi Moore, Woody
Harrelson. Regia di Adrian
Lyne (USA) - 1993
01.43 Tg4 night news
02.08 FILMEmanuelle nera
- Orient reportage
regia di Joe Damato
(Italia) - 1976
03.30 FILMIl letto in piazza
con Renzo Montagnani,
regia di Bruno Gaburro
(Italia) - 1975
05.15 SHOWIeri e oggi in tv
05.20 Tg4 night news
05.40 SITCOMTutti amano
Raymond
06.00 SITCOMTutti amano
Raymond
PRIMA SERATA
21.20
06.00 Prima pagina
07.55 NEWS Traffico
07.57 NEWS Meteo 5
07.58 NEWS Borse e monete
08.00 Tg5 - Mattina
08.50 DOCMiracolo degli animali
09.00 DOCSouth Pacific
09.30 FILMLe ali di Katja
con Alessandro Haber,
Stefan Jurgens,
regia di Lars Hesselholdt
(Danimarca) - 1999
11.00 RUBRICAForum
13.00 Tg5
13.39 NEWS Meteo 5
13.41 SOAP Beautiful
14.46 FILMTV Rosamunde Pilcher
- Larco di Cupido
con Angela Sandritter,
Olivia Silhavy,
regia di John Delbridge
(Germania) - 2007
16.45 FILMTV E-mail damore
Claudia Schmutzier,
Eckhard Preuss,
regia di Felix Dunnemann
(Germania) - 2003
18.50 GIOCOLa stangata
19.44 Tg5 - Anticipazione
19.45 GIOCOLa stangata
20.00 Tg5
20.39 NEWS Meteo 5
20.40 SHOWPaperissima sprint
Con Giorgia Palmas
FILM
IL MIO WEST
(Italia, 1998) di Giovanni Veronesi,
con Leonardo Pieraccioni, Harvey
Keitel e David Bowie. Ai confini con
il Canada sorge Basin Field, un vil-
laggio tranquillo immerso nella cam-
pagna alle pendici delle grandi
montagne. C' un saloon gestito
dalla seducente Mary, l'ufficio po-
stale, i negozi e le stalle. E c' Doc,
medico condotto nonviolento per
natura, con la moglie indiana Perla e
il figlio Geremia. Dopo vent'anni, al-
l'improvviso, nel paese ritorna il
padre di Doc, il famoso pistolero
Johnny Lowen. Johnny dice di vo-
lersi riposare e di essere in pen-
sione. Ma la tranquillit del paesino
viene sconvolta dallarrivo del pisto-
lero Jack Sikora
23.15 Tg5 Numeri in chiaro
23.45 SHOWIl senso
della Vita story
Con Paolo Bonolis
01.10 Tg5
01.41 NEWS Meteo 5
01.42 SHOWPaperissima sprint
Con Giorgia Palmas,
Vittorio Brumotti
con il Gabibbo (Replica)
02.20 Tg5 Numeri in chiaro
02.22 TELEFILMNati ieri
- La voce del sangue
03.47 TELEVENDITAMediashopping
03.58 TELEFILMNati ieri
- Paternit
05.15 Tg5 Notte (Replica)
05.44 NEWS Meteo 5 notte
05.45 TELEVENDITA
Mediashopping
PRIMA SERATA
21.10
06.40 TELEFILMBaywatch
07.25 TELEFILMBaywatch
08.20 CARTONI ANIMATI
Picchiarello - Lape Maia
- Dolce piccola Remi
- Spank tenero rubacuori
- Tom&Jerry
- Zig &sharko
10.25 TELEFILMNini
- Doppia coppia
11.25 MINISERIE Una mamma
per amica
12.25 Studio aperto
12.58 NEWS Meteo
13.02 NEWS Studio sport
13.40 CARTONI ANIMATI Detective
Conan
- Il segreto di Reina
14.10 CARTONI I Simpson
14.35 CARTONI I Simpson
15.00 SITCOMHowI met
your mother
15.30 TELEFILMGossip girl
16.20 MINISERIE O.C.
17.10 SITCOMHannah Montana
17.35 SITCOMHannah Montana
18.05 SITCOMLove bugs
18.28 Studio aperto - Anticipazioni
18.30 Studio aperto
18.58 NEWS Meteo
19.00 NEWS Studio sport
19.25 TELEFILMC.S.I. Miami
20.20 TELEFILMStandoff
- On the Radio
TELEFILM
WHITE COLLAR
Cast brillante composto da Matt
Bomer (Caffrey), Tim DeKay
(Burke), Tiffani Thiessen (Elizabeth)
e Willie Garson (Mozzie). Nellepi-
sodio intitolato Il lancio della mo-
neta, Elizabeth, la moglie di Burke,
chiede al consorte di occuparsi di
un caso molto particolare: Mitchell,
il marito della sua migliore amica
Dana, ricercato dallFbi per furto
di reperti iracheni ma lui, in fuga,
dice di essere innocente. Nellepi-
sodio dal titolo Il ritratto, invece,
lFbi assegna a Caffrey e Burke il
recupero di un ritratto rubato. Men-
tre Neal cerca di capire la prove-
nienza del ritratto, i suoi colleghi
sono impegnati a svelare lidentit
del ladro.
23.00 TELEFILMThe Closer
- Potere dellavvocato
- Linea del destino
00.45 SHOWPoker1mania
01.40 TELEFILMRescue me
- Kansas
02.30 TELEFILMRescue me
- Dna
03.10 TELEVENDITAMediashopping
03.25 FILMBloody psycho
- Lo specchio
con Peter Hintz,
Brigitte Christensen
regia di Leandro Lucchetti
(Italia) - 1989
04.55 TELEVENDITAMediashopping
05.10 TELEFILMMalcolm
- Ripassando il passato
05.50 TELEFILMMalcolm
- Sensi di colpa
PRIMA SERATA
21.10
06.00 Tg La7
Meteo
Oroscopo
Traffico
Informazione
06.55 RUBRICAMovie Flash
07.00 RUBRICAOmnibus
07.30 Tg La7
07.50 RUBRICAIn onda
08.30 TELEFILMDio vede
e provvede
- Sogni proibiti
10.25 ATTUALITLe vite degli altri
Con Tiziana Panella
11.25 TELEFILMMac Gyver
- La Madonna scomparsa
12.30 TELEFILMDiane
- Uno sbirro in famiglia
- Un figlio da proteggere
13.30 Tg La7
13.55 FILMInvestigazione letale
con Maichael Caine,
John Gieuld
Regia di Simon Langton
(Gran Bretagna) - 1986
16.20 RUBRICAMovie Flash
16.25 DOCUMENTARIOLa7 Doc
- Mistery Files
17.00 TELEFILMLispettore
Barnaby
19.00 GAME SHOWCuochi
e fiamme
20.00 Tg La7
20.30 RUBRICAIn Onda
FILM
BASTA GUARDARLA
(Italia, 1971) di Luciano Salce, con
Maria Grazia Buccella, Carlo Giuffr
e Mariangela Melato. Enrichetta,
una giovane contadinella ciociara,
entra come ballerina in una compa-
gnia di avanspettacolo e nelle gra-
zie del capocomico, Silver Boy.
Gelosa, lex fidanzata di quest'ul-
timo, la soubrette Marisa do Sol, la
fa cacciare dalla compagnia. Il ti-
tolo del film prende spunto da una
battuta di Silver Boy riferita a Enri-
chetta: Questa ragazza ha il ballo
nel sangue: basta guardarla!. Con-
siderato a tutti gli effetti come uno
dei grandi classici della commedia
allitaliana, il film racconta con rea-
lismo e ironia lambiente dellavan-
spettacolo
23.30 RUBRICALa valigia dei sogni
Il programma
che ripropone i grandi
classici del cinema italiano
e non solo, condotto
da Simone Annicchiarico
00.00 Tg La7
00.10 RUBRICAMovie Flash
00.15 FILMMalcolmX
con Al Freeman jr.,
Denzel Washington,
Angela Bassett
regia di Spike Lee
(USA) - 1992
03.35 RUBRICALa7 Colors
20 minuti di immagini, voci
e volti per rivedere quello
che ha caratterizzato
la Rete di Telecom
Italia Media
21.05
TELE NORBA 7
07.30 NEWS Tg Norba 24
08.00 NEWS Tg Norba 24 Sud
08.30 Tg Norba 24 Rassegna Stampa
12.00 TELEVENDITAShopping
13.00 NEWS Tgnorba 24 Prima
14.00 NEWS Tg Norba 24
14.30 TELENOVELAKassandra
15.25 TELENOVELASei forte pap
17.30 Cartoni animati K2
19.00 NEWS Tg Norba 24 Sport
19.15 NEWS Tg Norba 24
20.15 RUBRICA
20.30 SITCOMCatene 6
21.00 NEWS Tg Norba 24
21.15 FILMAl bar dello sport
23.00 NEWS Tg Norba Notte
23.30 SITCOMCatene 6
00.05 FILMIl latitante
01.45 NEWS Tg Norba Notte
02.10 Programmazione notturna
ANTENNA SUD
05.30 RUBRICAI Fatti in Prima Pagina
07.25 RUBRICAAntenna Mattina
08.15 NEWS Cnr-Tv News
08.30 TELEVENDITATeleshopping
13.00 TELENOVELAIl segreto di Jolanda
14.00 NEWS Antenna Notizie
14.30 SITCOMMedici al capolinea
15.10 NEWS Cnr-Tv News
19.30 RUBRICAMukko Pallino
20.00 NEWS Antenna Notizie
20.15 NEWS Cnr-Tv News
20.20 SITCOMFuori Sede
20.45 NEWS Antenna Notizie
21.15 FILMMtalo!
23.15 NEWS Antenna Notizie
23.20 NEWS Cnr-Tv News
23.25 CABARET Stand Up
23.45 Go-Kart Tv
TELE NORBA 8
05.15 TELEFILM
06.30 SitCom
06.50 Cartoni animati
07.45 TELEFILM
08.30 TELEVENDITAShopping in Tv
13.30 TELENOVELAKassandra
14.00 SITCOMCatene 6
14.30 NEWS Tg Norba 24
15.00 NEWS Tg Norba 24 Prima
15.30 NEWS Tg Norba 24 Flash
18.00 NEWS Tgnorba 24
19.00 Cartoni animati
20.30 NEWS Tgnorba 24
21.00 FILMDisperatamente innamorata
23.00 FILMUna cavalla tutta nuda
- Programmi Non Stop
SKY CINEMA 1
07.40 FILMNotte folle
a Manhattan
09.10 FILMA-Team
11.10 FILMThe Whore
13.20 FILMMangia, prega,
ama
15.45 FILMThe Lost Future
17.20 FILMNotte folle
a Manhattan
18.55 FILMThe Twilight saga
Eclipse
21.00 Sky Cine News
- Festival di Locarno
21.10 FILM20 sigarette
Regia di Aureliano Amadei
Con Vinicio Marchioni,
Carolina Crescentini,
Giorgio Colangeli,
Orsetta De Rossi,
Alberto Basaluzzo
- Drammatico
(Italia 2010)
22.50 FILMA-Team
Regia di Joe Carnahan
(Usa 2010)
00.55 Speciale Predators
01.10 FILMResident Evil. Afterlife
02.50 FILMThe Whore
04.55 Speciale Ferragosto con Salvatores
05.10 FILM20 sigarette
7 GOLD
07.15 NEWS Tg7 - Puglia Flash
07.30 NEWS Tg7 - Puglia Flash
07.45 NEWS Tg7 - Puglia Flash
08.00 Rubrica Come Stiamo?
08.20 NEWS Cnr Tv News
12.50 NEWS Tg7 - Puglia Flash
13.10 NEWS Tg 7 - Edizione Puglia
13.30 NEWS Cnr Tv News
13.40 NEWS Tg7 Sport
14.05 RUBRICAViaggiando Tv
14.20 RUBRICAPomeriggio con Casalotto
17.55 TELEFILMLa saga dei McGregor
19.00 NEWS Tg7 - Edizione Regionale
19.20 NEWS Cnr Tv News
19.30 NEWS Tg7 Sport
20.00 RUBRICACasalotto
- La Casa dei Numeri
20.30 NEWS Tg7 Sport
21.10 FILMLa Mafia lo chiamava Il Santo
ma era un castigo di Dio
23.15 NEWS Cnr Tv News
23.25 RUBRICADiretta Stadio... Notte Sport
00.25 TELEFILMThe Collector
SKY SPORT 1
06.00 Serie AReview
09.00 Beach Soccer. Serie A
10.00 Serie ARemix
- Speciale Genoa
11.00 Serie ARemix
- Speciale Genoa
12.00 Olimpia - The Strongest
14.00 Speciale Liga Campeones 2011
14.30 Speciale Premier
19 volte United
15.00 Fan Club Roma
15.30 Napoli sta arrivando la Serie A
16.00 Fan Club Fiorentina
16.25 Juventus sta arrivando
la serie A
17.00 Juventus A- Juventus B
(diretta)
Telecronaca di Federico Zancan
19.00 Germania - Brasile
21.00 Flamengo - Atletico PR
Copa Sudamericana
- Secondo turno
22.55 Futbol Mundial
23.25 Premier League World
00.00 Juventus A- Juventus B
02.00 Serie ARemix
- Speciale Juventus
03.00 Serie AReview
05.30 Roma sta arrivando
la Serie A
Gioved 11 agosto 2011
31 S P O RT
ITALIA 2
S PAG N A 1
ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Maggio, Ranoc-
chia (31' st Bonucci), Chiellini, Criscito; De
Rossi (20' st Aquilani), Pirlo, Thiago Motta
(1' st Marchisio); Montolivo (30' st Noceri-
no); Cassano (14' st Balotelli), Rossi (14' st
Pazzini). In panchina: Sirigu, De Sanctis,
Cassani, Balzaretti, Ogbonna, Palombo,
Giovinco. All: Prandelli.
SPAGNA (4-2-3-1): Casillas; Iraola (1' st
ThiagoAlcantara), Albiol, Piqu (46' pt Bu-
squets), Arbeloa; Xabi Alonso, Martinez;
Silva, Iniesta (1' st Villa), Cazorla (35' st Ma-
ta); Torres (15' pt Llo-
rente). In panchina:
Valdes, Reina, Mo-
nreal, Pedro, Negre-
do. All: Del Bosque.
ARBITRO : Brych (Ger)
RETI: pt, 11' Montolivo,
37' Xabi Alonso (rig);
st, 39' Aquilani.
NOTE : Spettatori:
50.000. Ammoniti:
Arbeloa, Chiellini. An-
goli: 8-3 per lItalia.
Recupero: 2'; 3'. Os-
servato un minuto di
raccoglimento per
Andrea Pazzagli.
FABRIZIO NITTI
l BARI. La gio-
vane Italia studia
da grande e nella
notte affascinante
barese si toglie la
soddisfazione di
battere i pluricampioni della Spa-
gna. Limpressione chegli azzur-
ri giochino divertendosi e si diver-
tano giocando. E in pi vincano
partite che, pur non contando nul-
la sotto laspetto del risultato, aiu-
tano il processo di crescita. Il pro-
getto Prandelli, insomma compie
passi avanti da gigante.
Ma la nottata di Antonio Cas-
sano, promosso dalla squadra ca-
pitano nella sua Bari. Tutti gli oc-
chi sono per lui, tutti i sussulti dei
cinquantamila che hanno aggre-
dito il San Nicola per un appunta-
mento al quale nessuno avrebbe
rinunciato. Antonio si presenta in
una condizione discreta, il fatto di
non trovare spazi nel Milan non lo
agevola e sa perfettamente che la
notte barese pu diventare decisi-
va per il suo futuro azzurro. La sua
una partita di guizzi e buona vo-
lont, Antonio insomma c.
Senza paura e senza timore. Di
l c la Spagna campione di tutto,
di qua unItalia che porta avanti
un progetto nuovo a testa alta. Il
4-3-1-2 di Prandelli infastidisce
non poco il 4-3-3 spagnolo. LItalia
la butta sul possesso palla, l do-
ve gli iberici sono maestri grazie
ad una tecnica di base collaudata
nel tempo. Egli azzurri se la cava-
no decisamente bene, potendo
contare anche sulla innatacapaci-
t di verticalizzare, una dote quasi
naturale visti gli anni passati a
sfruttare calcio utilitaristico. I pie-
di di Pirlo, millimetrico come sem-
pre, la capacit di accendersi in po-
chi metri di Rossi e Cassano, fanno
il resto. Lincrocio colpito da Cri-
scito al culmine di una ripartenza
fulminante il primo campanello
dallarme per i campeones, che
forse non hanno inteso quanto
lItalia ci tenga a fare bella figura.
Il gol che spacca la partita cade
all11, ancora una palla teleco-
mandata alle spalle della difesa
spagnola (questa volta Criscito a
gettarla), dove linserimento di
Montolivo e il seguente pallonetto
su Casillas sono puntualissimi.
Ancora Italia, ancorauna verti-
calizzazione lunga, forse neanche
cercata da Criscito: comunque sia,
Rossi si infila fra i centrali avver-
sari, mette giuna palla difficile e
assiste Cassano in corsa; un toc-
co di troppo e palla che sfugge. La
Spagna quella che conosciamo,
forse meno impetuosa del solito
(perde dopo pochi minuti Torres
per un traumacranico: lattaccan -
te stato accompagnato al Policli-
noco dal dottor Lopiano del Bari
per la risonanza magnetica), ma
sempre pronta a ticchettare palla.
Buffon interviene soltanto dopo
20, suunsinistro di Silva che non
procura fastidi. Un piccolo break,
poi di nuovo Italia vicina al rad-
doppio, ancora con una palla die-
tro i difensori spagnoli (31): Rossi
di sinistro costringe Casillas ad
una parata affannosa.
La Roja per si ricorda di esse-
re campione di tutto e prova a inci-
dere di pi sul match, spinta dalle
accelerazioni di Iniesta. Un tiro al-
to di Cazorla, poi improvviso il ri-
gore che sorprende perfino gli spa-
gnoli per un contatto aereo su Llo-
rente; Xavi Alonso pareggia. Pri-
ma del 45 si accende Cassano, in-
nescato da De Rossi prima e Mag-
gio dopo: gran diagonale e Casillas
compieil miracolodi serata; colpo
di testa di poco alto.
C Marchisio in apertura di ri-
presa per Thiago Motta, soprattut-
to non c pi Iniesta (esordio di
Thiago Alcantara, figlio dellex
leccese Mazinho, nato a San Pietro
Vernotico). La girandola di cambi
colpisce, fra gli altri, anche Casil-
las e Piquet, in campo c Villa un
altro barcaiolo.
la Spagna a comandare di pi
e meglio il gioco, pi di quanto
avesse fatto nella prima parte della
partita. Italia un po pi compatta
allindietro, ma sempre pronta a
schizzare davanti come una molla.
San Nicola in delirio quando al
quarto dora Prandelli decide di
far uscire dal campo il barese e con
lui Rossi (dentro Balotelli e Pazzi-
ni). LItalia un po in sofferenza,
riparte astrappi, la Spagnacuce il
suo gioco, Buffon disinnesca un
tocco maldestro di Llorente da due
passi intorno al quarto dora. Una
buona iniziativa di Balotelli con ti-
ro a giro largo, altra manciata di
cambi, Spagna che prova a vincere
e Italia che invece vuole vincere.
Azzurri un po pi lunghi col
passare dei minuti, ma sempre in
partita. La Spagna si divora il rad-
doppio al 35: Silva semina avver-
sari e mette palla allindietro, bot-
ta di Mata, Llorente suo malgrado
salva Buffon. E allora lItalia non
si fapregare. Pirlocostringe inan-
golo Valdes su punizione, poi arri-
va il gol partita al 39: lo trova
Aquilani dal limite dellarea, aiu-
tato da una deviazionedi un difen-
sore spagnolo. Ultimi brividi: len -
nesima incursione di Silva, con un
pallonetto di sinistro che mette i
brividi a tutti; una ghiotta occasio-
ne cheBalotelli si costruisce eVal-
des distrugge in uscita.
Fantantonio, capitano
designato dalla
squadra, ha giocato
alla grande per unora
Under 21
Gli azzurrini di Ciro Ferrara
pareggiano (1-1) con la Svizzera
VARESE - .L'Italia Under 21 mantiene limbattibilit
casalinga dopo il test con la Svizzera in vista delle qualifi-
cazioni europee. Al gol di Drmic al 27' del primo tempo
risponde Borini al 37' della ripresa ed un ottimo risulta-
to contro un avversario che mostra una migliore condi-
zione fisica. Ferrara si affida a Pinsoglio in porta, Santon,
Mori, Caldirola e Crescenzi in difesa; DAlessandro , Ber-
tolacci, Marrone e Fabbrini in mezzo al campo, quindi
Paloschi e Borini in avanti. Dopo 5' ci prova Wuthrich
con un colpo di testa ravvicinato in area e pochi secondi
dopo Kasami a mandare di poco alto un tiro da fuori.
Al 10' primo tentativo dellItalia con cross dalla sinistra di
Fabbrini e conclusione scoordinata di Paloschi. Al 27'
Svizzera in vantaggio: Zuber imbecca Drmic che appro-
fitta dello spazio lasciatogli dai centrali azzurri e infila Pin-
soglio in uscita. Al 42' elvetici vicinissimi al raddoppio:
Feltcher da destra mira allangolino opposto, arriva
prontamente Drmic che per colpisce in pieno il palo.
Nella ripresa, dopo tantissimi cambi, al 18' Pinsoglio ri-
schia mancando il pallone nel tentativo di anticipare
Prijovic. Al 29' Gabbiadini colpisce male in area. Al 33'
colpo di testa di Borini con palla che finisce di poco alta.
Al 37' il pareggio dellItalia con un tiro cross di Borini dal-
la destra che sorprende il portiere Burki.
LE PAGELLE
Buffon saracinesca
Pirlo il motore
SEMAFORO VERDE SEMAFORO ROSSO
SOFFRE Thiago Motta M AG I C O Antonio Cassano
Buffon6.5
Quando serve, il portierone c. Trasmette un senso di sicurezza
importante a tutti i suoi compagni. Decisivo nella ripresa.
Maggio6
Esterno basso, attento in fase difensiva, visti i dirimpettai. Ma trova il
tempo e il modo di proporsi anche in fase offensiva.
Chiellini 6
Torres, el nio>, dura poco a causa di un infortunio. E allora
guerreggia con Llorente. Larbitro gli fischia contro un rigore generoso.
Ranocchia 6
Altro ex barese accolto con applausi. Partita puntigliosa e puntuale.
Criscito6.5
Colpisce un incrocio dei pali e mette Montolivo in condizione di segnare.
Pi dinamico e propositivo nel primo tempo, pi guardingo nella ripresa.
De Rossi 5.5
Non sempre nel vivo delle azioni e qualche errore di troppo in appoggio.
Ma anche una bella invenzione per Cassano.
Aquilani 6.5
Rileva De Rossi, si inserisce subito nel match e trova il gol partita con un
destro sporcato da un difensore spagnolo.
Pi r l o 6.5
il motore: geometrie precise, verticalizzazioni al momento giusto.
Thiago Motta 5.5
Partita senza guizzi, quasi in affanno.
Marchisio6
Sostituisce Thiago, ci mette il consueto impeto e conoscenza tattica.
Montolivo6.5
Gioca fra le linee e procura non pochi fastidi agli iberici. Belli
linserimento e la giocata che fredda Casillas.
Cassano7
Vuole mettersi in evidenza ed offre a tratti la sua classe. Uomo assist e
terminale offensivo, sfiora il gol che avrebbe voluto dedicare ai baresi
che lo hanno accolto splendidamente.
Pa z z i n i 6
Entra al posto di Cassano a mezzora dal termine, regala maggiore peso
agli azzurri.
Rossi 6.5
La sua rapidit di pensiero ed esecuzione impressionante. Solo un
miracolo di Casillas gli nega la gioia della rete.
Balotelli 5.5
A tratti indolente, a tratti irresistibile.
E lItalia strega
la Spagna Mundial
Cassano incanta, di Montolivo e Aquilani i gol partita
NOTTE MAGICA A BARI
IL PRIMO
VA N TAG G I O
A sinistra,
Riccardo
Montolivo
segna il gol
dell1-0
beffando
Casillas con
un delizioso
pallonetto; in
alto, Andres
Inesta in
azione
controllato
dal Daniele
De Rossi [foto
Luca Turi]
.
Gioved 11 agosto 2011
32 S P O RT
FANTANTONIO A CASA
UNA SERATA PARTICOLARE
BARI PER SEMPRE NEL CUORE
Parole al miele per i tifosi: Sono la mia
gente, lo saranno per sempre, mi hanno
regalato una notte indimenticabile
Cassano: Io capitano?
Pensavo a uno sbaglio
Il barese ringrazia tutti, da Buffon ai dirigenti: Che grande emozione
FABRIZIO NITTI
l BARI. Capitano della Na-
zionale nella sua Bari. Una not-
te indimenticabile per Cassano,
allesordio in maglia azzurra in
quello che stato il suo stadio.
Un urlo pazzo quando lo spea-
ker annuncia che la fascia sul
braccio del figlio della Citt Vec-
chia. Con la sua consueta spon-
taneit Cassano spiega ai mi-
crofoni della Rai come suc-
cesso e cosa accaduto: Ter-
minato il riscaldamento siamo
rientrati negli spogliatoi come
si fa di solito, per prepararci. Ho
visto la fascia da capitano pog-
giata sul mio posto e ho pensato
che avessero sbagliato. Ho detto
agli altri: oh ragazzi avete sba-
gliato, cos uno scherzo? Inve-
ce, no. Mi hanno fatto una gran-
de sorpresa, davvero sono rima-
sto senza parole. Non posso fare
altro che ringraziare il gruppo
ed in particolare Gigi Buffon,
quello che il nostro capitano.
Non finir mai di ringraziarlo.
Con lui ho un rapporto speciale,
stiamo sempre assieme e mi
sopporta come nessun altro. Po-
vero Gigi.
Il portierone ascolta e rispon-
de: Questa cosa mi era venuta
in mente gi nei giorni scorsi,
quando siamo arrivati a Bari.
Ho immaginato che ad Antonio
avrebbe fatto piacere, nella sua
citt A me non sarebbe cam-
biato nulla, in fondo. Ho sempre
detto che per il sottoscritto un
onore e quindi ho voluto farlo
provare anche a lui. Eppoi que-
sta una squadra che ha tanti
c ap i t a n i .
Quella del San Nicola stata
forse la miglior partita di Cas-
sano in azzurro, cos come ha
anche sottolineato il tecnico Ce-
sare Prandelli: Se lo ha detto
lui - ha continuato lat t a c c a n t e
barese - non posso non essere
daccordo. Ho disputato una
gran bella partita, in effetti. No-
nostante abbia 2-3 chili in pi,
voglio dire che non sono finito
come qualcuno va dicendo in
giro. Anzi, sono tanti quello che
lo dicono e io mi ricordo di tutti.
Ma ne so una pi del diavolo.
Limportante che continui co-
s almeno in Nazionale e che
ritrovi la migliore condizione.
Un pensiero alla sua gente,
alla gente di Bari che lo ha ac-
colto alla grande: la mia gen-
te, Bari resta sempre nel mio
cuore, non ho mai dimenticato
questa citt e mai la dimenti-
cher. Mi hanno fatto emozio-
nare, stata una serata splen-
dida.
su di giri, Antonio. con-
sapevole di aver sfruttato appie-
no loccasione concessa da
Prandelli: Con lui il rapporto
rester speciale - ha proseguito
sempre ai microfoni Rai - anche
se non mi chiamer pi in az-
zurro. Lui, comunque, continua
a farlo nonostante dallester no
arrivino pressioni contrarie.
Contro la formazione numero
uno al mondo abbiamo fatto una
grandissima figura. Il mister ha
avviato un processo nuovo, dob-
biamo andare avanti cos.
Casillas, suo vecchio amico ai
tempi del Real Madrid, ha detto
che questa Italia non ha nulla a
che vedere con quella del Mon-
diale sudafricano, quando in
panchina cera il nemico Lip-
pi. Cassano evita polemiche
scherzandoci sopra: Il passato
passato noi dobbiamo guar-
dare avanti. La verit che
adesso in azzurro ci sono io.
Scherzi a parte, c gente di qua-
lit come Thiago Motta ad
esempio, oppure come Ranoc-
chia. tutto rinnovato, una sto-
ria diversa con uomini diversi e
gioco diverso.
S P O G L I AT O I IL CT SODDISFATTO: ABBIAMO VINTO CONTRO UNA SQUADRA CHE VINCE. LA MIGLIOR PARTITA DI CASSANO IN AZZURRO. LA FASCIA DA CAPITANO: I RETROSCENA
Prandelli si gode la sua Italia
Volevamo riavvicinare la gente alla maglia azzurra col gioco: possiamo farlo
l BARI. Volevo riavvicinare la
gente alla maglia azzurra, soprattutto
con il gioco: possiamo farlo, abbiamo
i giocatori adatti. Cesare Prandelli
spegne la prima candelina da ct con
una vittoria ricca di soddisfazioni. E
con un occhio al futuro. Ricordia-
moci che abbiamo dei giovani, e dun-
que margini di crescita, nota il ct.
E' stata la sera di Cassano, certo: al
punto che Buffon ha lanciato lidea
di cedergli la fascia di capitano, la
squadra ha accettato, e io sono stato
molto contento. stata una delle sue
migliori prestazioni in Nazionale, ri-
conosce Prandelli, il cui sorriso ha
per tanti altri motivi.
Abbiamo vinto contro una squa-
dra che vince, ora i ragazzi si con-
vinceranno che possono portare fino
in fondo il lavoro e dimostrare le qua-
lit che hanno, il messaggio.
Il cantiere aperto, ma i lavori
procedono spediti, aveva detto poche
ore prima del match di agosto con i
campioni del mondo. Era gi prima
di scendere in campo il modo mi-
gliore per celebrare il primo anno da
ct azzurro, 12 mesi di paziente ri-
costruzione. A un anno di distanza,
benedico ancora e sempre la scelta
della Federcalcio, le parole del ri-
costr uttore.
E' evidente che comincia a pren-
derci gusto. Lavorando sui tre talenti,
Balotelli, Rossi e Cassano, ma anche
sul progetto di unItalia di centro-
campisti dai piedi buoni.
Il primo commento a caldo im-
prontato alla modestia e allorgo glio:
Non abbiamo sfigurato contro una
squadra che gioca da tempo insie-
me, dice il ct dopo il 2-1 ai maestri.
E lo fa pi per la differenza tra il
primo e il secondo tempo azzurro,
che per lalto numero di assenze spa-
gnole che ne hanno snaturato le ca-
ratteristiche. Ma se il confronto era
tra due filosofie, quella azzurra dav-
vero andata oltre il semplice non
s f i g u r a re .
Dobbiamo prenderla nella manie-
ra giusta - spiega Prandelli - Finch
abbiamo avuto gambe e lucidit ab-
biamo fatto unottima partita, poi ab-
biamo mancato di ordine e abbiamo
dovuto lavorare di pi. Ma abbiamo
avuto personalit e coraggio.
Promosso Cassano: E' stata una
delle sue migliori prove in Nazionale,
non dava riferimenti, sono contento
per lui: con Rossi fa una bella coppia,
con Pazzini e Balotelli devo cambiare
assetto tattico.
C' spazio anche per elogiare Ba-
lotelli: Importante la sua prestazio-
ne: anche pochi minuti di gioco pos-
sono dare indicazioni significative.
La reazione da giallo? Non voleva
scalciare lavversario, e in ogni caso
lo preferisco cos che ciondolante in
campo. La carrellata dei singoli si
chiude con Giuseppe Rossi: Ha fatto
cose davvero molto interessanti.
Poi, un giudizio generale sulla
squadra: Se abbiamo un buon equi-
librio tattico e aggrediamo lavver -
sario, siamo una buona squadra: nel
secondo tempo abbiamo concesso
campo, e devo essere sincero, il pari
era il risultato giusto, aggiunge
Prandelli. A quel punto, nella ripre-
sa, la Spagna aveva fatto unottima
partita, non riuscivamo pi a salire.
Quando lo abbiamo fatto abbiamo
creato qualcosa, ma mancava lucidi-
t. Il nostro limite quando perdia-
mo palla, l dobbiamo essere pi ag-
g ressivi.
E' un gruppo giovane - prosegue -
quando vinci ti fa bene, perch ca-
pisci che non stai lavorando a vuoto.
La differenza rimane tanta, dalla Spa-
gna: non appena abbiamo perso un
po di equilibrio, le cose si sono fatte
molto pi dure. Loro anche quando
erano in crisi non hanno mai perso
lequilibrio.
La strada lunga. Ma almeno
Prandelli sa che quella giusta.
Francesco Grant
LAMPO
FINALE
Il gol con il
quale Alberto
Aquliani ha
regalato nel
finale di
partita la
vittoria
allItalia
contro gli
spagnoli
campioni
dEuropa e del
Mondo [foto
Luca Turi]
.
Europei 2012
Irlanda del Nord
poker alle Far Oer
BELFAST - L'Irlanda
del Nord ha battuto le Far
Oer per 4-0 in una partita
del gruppo C delle qualifi-
cazioni europee, di cui fa
parte anche lItalia. Que-
ste le reti: A. Hughes (5'
pt), Davis (21' st), Mc-
Court (26' st, 43' st).
TONINO E IL CT Cesare Prendelli, commissario tecnico della
Nazionale, e, a destra, Antonio Cassano in azione [foto Luca Turi]
Gioved 11 agosto 2011
33 S P O RT
Lintensit dellItalia
ci ha messi in difficolt
Del Bosque rende onore agli azzurri senza drammatizzare
IL CAPITANO IKER CASILLAS
Non credo che la vittoria dellItalia sia stata
meritata. Sarebbe stato pi giusto un pareggio.
Con gli azzurri non mai unamichevole
FAIR PLAY
Il ct della
Nazionale
spagnola
Vicente
Del Bosque:
ha
riconosciuto
che lItalia ha
giocato con
pi intensit
delle furie
rosse e ha
elogiato in
particolare
Cassano e
Rossi [foto
Luca Turi]
.
CONCORSO N. 95 / ESTRAZIONE DEL 9-8-2011 LOTTO
NUMERI RITARDATARI/ESTRAZIONI AGGIORNATO ALLESTRAZIONE DEL 9-8-2011
7 92 16 105 24 71 38 70 6 57 60 99 63 109 20 97 71 92 52 80 22 150
55 90 50 89 63 48 25 58 3 54 88 60 29 90 5 73 57 73 3 54 52 86
86 63 90 60 87 45 24 46 15 50 14 56 25 56 55 65 5 62 46 52 79 82
31 58 51 51 13 44 13 45 33 40 34 53 79 54 80 44 62 61 62 50 41 56
46 47 22 50 32 41 39 43 51 37 67 53 15 42 9 41 80 57 54 47 46 50
47 42 89 50 77 40 8 42 52 33 1 51 33 40 51 41 72 55 44 44 83 41
50 42 87 50 73 40 37 42 37 33 7 43 7 37 84 41 38 52 41 42 56 41
11 37 49 47 34 39 45 42 9 33 17 37 67 36 38 40 19 51 26 37 74 40
49 36 84 46 8 39 33 40 21 32 9 34 21 35 59 39 70 41 55 37 48 34
16 35 32 43 27 39 47 38 43 31 28 33 47 34 57 39 83 38 82 37 2 34
19 34 65 38 83 38 23 37 49 29 81 32 76 34 90 38 59 36 47 35 6 34
27 34 80 38 85 36 43 32 23 29 79 31 60 33 46 37 30 36 49 34 55 31
89 33 18 36 48 35 5 32 13 28 15 30 87 30 86 36 64 34 85 34 75 29
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA NAZIONALE
NUMERI PI FREQUENTI/ESTRAZIONI AGGIORNATO ALLESTRAZIONE DEL 9-8-2011
61 45 81 44 33 43 68 41 24 41 13 42 47 42 16 43 14 44 73 43 17 83
5 44 15 43 14 41 81 40 82 41 64 41 45 40 45 43 79 42 6 41 39 73
3 42 53 40 82 40 1 39 18 40 83 41 87 40 24 41 67 40 37 40 27 67
87 40 71 40 1 39 21 38 31 39 76 39 2 39 25 41 48 38 53 40 53 67
11 39 38 39 57 39 49 38 57 39 36 38 66 39 12 40 90 38 7 39 83 65
46 38 4 38 64 39 73 38 1 38 45 38 74 39 84 39 16 37 57 39 15 64
88 38 47 38 67 39 88 38 8 38 90 38 75 39 22 38 19 37 60 39 2 63
43 37 61 37 73 39 22 37 83 38 20 37 86 39 52 38 31 37 47 38 11 63
67 37 73 37 75 39 36 36 3 37 80 37 30 38 53 38 41 37 74 38 12 63
15 36 6 36 15 38 76 36 7 37 69 36 35 38 37 37 46 37 1 37 9 62
26 36 43 36 32 37 4 35 33 37 73 36 39 38 74 37 18 36 42 37 33 62
33 36 68 36 2 36 14 35 79 37 79 36 55 38 9 36 37 36 45 37 68 62
51 36 5 35 10 36 90 35 53 36 10 35 23 37 42 35 75 36 54 37 66 61
BARI
CAGLIARI
FIRENZE
GENOVA
MILANO
NAPOLI
PALERMO
ROMA
TORINO
VENEZIA
NAZIONALE
68 6 1 64 78
83 12 63 75 52
28 9 14 47 5
52 9 78 7 31
83 44 69 82 45
55 47 82 40 84
16 8 74 78 41
4 50 42 12 15
55 60 33 82 84
15 16 51 6 79
12 80 35 43 42
Il 22 sulla Nazionale
assente da 150 turni
INFRANTO IL RECORD ASSOLUTO DI RITARDI DI RUOTA
Prosegue spedita la corsa del 22 sulla Na-
zionale. Il massimo ritardatario del Lotto
ha toccato nella prima estrazione della set-
timana i 150 concorsi di assenza, recordas-
soluto della ruota, seguito dal 63 su
Palermo a 109 ritardi, e dal 16 suCagliari a
105. A un passo dal traguardo delle 100 as-
senze consecutive anche il 60 suNapoli, na-
scosto da 99 turni. Dal punto di vista delle
combinazioni numeriche spiccano l'ambo
di gemelli 55-33 sulla ruota di Torino e
l'ambo vertibile 15-51 su quella di Venezia.
Relativamente agli ambi maggiormente ri-
tardatari delle serie classiche, per le ca-
denze la 7 su Cagliari non si vede da 70
turni, mentre per le decine la 40-49 su Ge-
nova sfugge da 44 concorsi.
LOTTO
BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA NAZIONALE
SUPERENALOTTO
CONCORSO N. 95 / ESTRAZIONE DEL 9-8-2011
I NUMERI DELLULTIMA ESTRAZIONE
LE VINCITE DELLULTIMA ESTRAZIONE
SUPERENALOTTO
Il jackpot cresce ancora
sul piatto 50,5 milioni
NELLULTIMO CONCORSO NESSUNA VINCITA CON 6 O 5+
Il Jackpot del Superenalotto in palio nel-
lestrazione di questa sera, il pialto inIta-
lia, ha raggiunto la quota di 50,5 milioni di
euro. Nella prima estrazione della setti-
mana non stato centrato n il 6 e n il
5+. Otto, invece, i 5 mentre per la cate-
goria Superstar i sei fortunati scommetti-
tori che hanno centrato il 4 stella hanno
vinto 44.167 euro a testa. I vincitori del 3
stella sono stati 168, assicurandosi oltre
2.000 euro a testa, mentre i 2.754 scommet-
titori che hanno centrato il 2 stella
hanno vinto 100 euro ciascuno.
30 41 55 68 76 82
70 58
NUMERO JOLLY SUPERSTAR
nessun
nessun
agli 8
agli 876
ai 33.933
MONTEPREMI 2.579.389,24 euro
Jackpot 49.256.936,42 euro
-
48.363,55 euro
441,67 euro
22,80 euro
6
5+1
5
4
3
l BARI. L'Italia ha giocato
con unintensit nettamente
superiore alla nostra: nel pri-
mo tempo, loro erano molto
pi attivi, in particolare Cas-
sano e Rossi molto mobili ci
hanno creato problemi: loro
due sono stati stupendi, che
mobilit. Vicente Del Bo-
sque rende onore ai vincitori,
senza drammatizzare la scon-
fitta della sua Spagna cam-
pione del mondo. Parados-
salmente - dice il ct iberico -
abbiamo pareggiato quando
giocavamo peggio, e abbiamo
perso quando stavamo andan-
do meglio: nel secondo tempo,
siamo stati superiori allIta -
lia.
Basta un 2-1 a Bari a far
sorgere dubbi, in casa spa-
gnola, sui ricambi difensivi di
un calcio che sembrava avere
generazioni infinite di cam-
pioni. Avevo tre laterali de-
stri, poi gli infortuni hanno
complicato le cose: rispetto le
opinioni e le critiche, ma non
credo ci manchino alterna-
tive nei ruolo di difesa, di-
c e.
Dopo lanalisi tecnica, c
ancora tempo per lultimo
complimento allItalia: Loro
come noi hanno giocatori di
qualit, giocano la palla e non
la buttano. C da scommer-
ci: il ct azzurro Prandelli ap-
pre zzer.
Non credo che la vittoria
dellItalia sia stata meritata.
Nel secondo tempo abbiamo
fatto molto di pi noi, ma loro
hanno fatto un gol fortunato.
Sarebbe stato pi giusto un
pare ggio.
Intervistato da RaiSport, il
capitano della Spagna Iker
Casillas d la sua lettura della
partita, sottolineando che il
risultato non lo soddisfa.
Quando si gioca una partita
cos, come Italia-Spagna, - di-
ce ancora Casillas -, cos im-
portante a livello mondiale,
uno vuole sempre vincere.
Era unamichevole fino ad un
certo punto, il problema che
questa era la prima volta che
noi della nazionale ci rive-
devamo dopo molto tempo, e
siamo ad inizio stagione.
Questa Italia per la Spagna
pericolosa in vista di Euro
2012? una squadra tatti-
camente nuova risponde Ca-
sillas -, non ha nulla che ve-
dere come quella del Suda-
frica. Ma noi sappiamo che
contro di noi tutti vogliono
dare il massimo, e dobbiamo
essere preparati a questo.
GLI AVVERSARI
PARLA IL CT CAMPIONE DEL MONDO
Gioved 11 agosto 2011
34 S P O RT
CALCIOPOLI SENZAFINE IL CLUB BIANCONERO RICORRE AL TNAS: VUOLE I TITOLI REVOCATI E I DANNI

RIVUOLE GLI SCUDETTI Il presidente della Juve, Andrea Agnelli


La Juve alla guerra legale
contro Federcalcio e Inter
Andrea Agnelli: Lo scudetto degli onesti? No, dei prescritti
VERSO LA RUSSIASamuel Etoo
MERCATO LATTACCANTE CAMERUNENSE PRONTO AD ACCETTARE LA FARAONICA OFFERTA DEI RUSSI DELLANZHI

Etoo verso laddio ai nerazzurri


Tevez o Lavezzi per sostituirlo
l M I L A N O. Samuel Etoo ha lasciato Appiano
Gentile prima di partire in permesso per il Camerun
con un ci vediamo luned. E potrebbe essere quello
il giorno dei saluti. AllAnzhi Makhachkala basta
infatti mettere sul piatto nerazzurro ancora una
manciata di milioni di euro per assicurarsi lat -
taccante e renderlo il calciatore pi pagato al mondo.
I 23-25 milioni offerti ieri nel secondo incontro fra i
due club non sono sufficienti per Massimo Moratti,
che conta di chiudere laffare a quota 30.
Allora di pranzo il presidente nerazzurro non si
sbottonato. La trattativa non conclusa, figuria-
moci. C' una proposta, dobbiamo vedere noi cosa
fare. Negli stessi minuti terminava il secondo in-
contro fra le parti dopo quello di marted. Il me-
diatore del club russo, Vlado Lemic, di fronte al
direttore tecnico Marco Branca, Piero Ausilio e al
vicepresidente e ministro delle finanze nerazzur-
ro Rinaldo Ghelfi ha aumentato liniziale offerta di
circa 20 milioni di euro. La trattativa in stato
avanzato, entro un paio di giorni sono attesi nuovi
rialzi e sviluppi sostanziali.
Dal canto suo Etoo ha deciso. Sono pi che suf-
ficienti i 20 milioni allanno (per 3 o 4 stagioni) che gli
ha garantito il club del petroliere russo Suleyman
Kerimov: lex attaccante del Barcellona diventer il
calciatore pi pagato al mondo, pi di Cristiano
Ronaldo, pi di Lionel Messi.
Facile capire perch raccontano di un Etoo en-
tusiasta di trasferirsi nella squadra di Makhachkala
(al momento quarta nella Russian Championship)
che la capitale del Daghestan, sul mar Caspio, dove
Etoo metter piede praticamente solo per le partite
casalinghe. a Mosca che vivr e si allener, fra gli
altri con i brasiliani Roberto Carlos e Diego Tardelli,
oltre a Yuri Zhirkov, appena arrivato dal Chelsea.
La cessione di Etoo potrebbe spingere lInter a
declinare le offerte per Wesley Sneijder, ma non
detto. Stiamo parlando di due grandi giocatori che
hanno dato tantissimo. Sono certo che la societ,
come sempre in questi anni, far grandi sforzi per
rendere la squadra altamente competitiva, ha sot-
tolineato a Sky nel giorno del suo 38 compleanno
Javier Zanetti, capitano di una Inter sempre pi
popolata di argentini.
Dopo Alvarez, il prossimo in lista Carlos Tevez,
ai ferri corti con il Manchester City. un grande
attaccante - ha detto Zanetti - non so altro. Fra le
ipotesi c' anche un altro argentino, lattaccante del
Napoli Ezequiel Lavezzi. Prima, per, va chiuso il
capitolo Etoo.
I GIALLOROSSI VITTORIA IN AMICHEVOLE (6-1) CONTRO LASD MARINO

Lecce, Diamoutene fuori rosa


per spingerlo verso Pescara
SERIE B MOMENTO FELICE PER LATTACCANTE CAMPANO: GOL E FIGLIA

Marotta: Bari, ci sono


Mercato: duello De Paula-Mastronunzio. Gazzi in stand by
l BARI. Il gol alla Real Sociedad e la nascita della
figlia Maddalena. Tutto nel giro di 24 ore: Un mo-
mento straordinariamente felice per me, racconta
emozionato Alessandro Marotta, decisivo nella pre-
stigiosa amichevole giocata contro gli spagnoli mar-
ted a Fiuggi. Il quinto gol in questo precampionato.
Ma sono soddisfatto soprattutto per quanto fatto in
mezzo al campo, durante la partita. stata una gara
tosta. Ad ogni modo aspetto le reti
che contano, quelle che si devono
realizzare dal 27 in poi.
Nel Bari che cresce e si avvicina a
grandi passi allesordio in Coppa
Italia domenica sera contro lo Spe-
zia, Alessandro Marotta prova a ri-
tagliarsi spazi sempre pi larghi.
Alla faccia delle voci che vogliono
vicino larrivo di un attaccante dal
gol facile: Nessun timore, nessun
problema - racconta la punta voluta
a Bari da Torrente - pi siamo in
attacco e meglio . La concorrenza
non deve spaventare nessuno e poi
chi ha detto che sar io ad uscire? La competizione
allinterno di una squadra, aiuta tutti a far bene.
Idee chiare e grinta da vendere. Conquistata la
serie B, non vuole mollarla. Questo Bari che fa passi
avanti lo stimola molto: Questo Bari pu fare molto
di pi. Non va dimenticato che contro gli spagnoli
mancava Forestieri e gente del calibro di Masiello e
Defendi sono in ritardo. Ma si vede la mano del mister,
lui un grande. La squadra ha idee precise, com-
patta, sviluppa trame di gioco precise. Dobbiamo
seguirlo, ci pu portare lontano.
M E R C ATO -La novit che il Bari ha deciso di
prendersi una pausa di riflessione per quanto ri-
guarda il mercato in uscita. Significa che la vicenda
Gazzi-Siena in stand by. Il club biancorosso vuole
valutare per bene le offerte che stan-
no arrivando per il rosso (o la
pausa di riflessione dovuta anche
al grido di Torrente che chiede
ancora un centrocampista?). Ci so-
no anche Chievo e Torino alloriz -
zonte, con il club granata che si ac-
collerebbe anche Alvarez. In entra-
ta, come noto, lobiettivo princi-
pale lattaccante. Due i nomi sui
quali sono concentrate le attenzioni
di Angelozzi: Mastronunzio del Sie-
na e De Paula del Chievo. Chiaria-
mo: trattative separate rispetto a
quella in uscita di Gazzi. Sensazio-
ne: il brasiliano, pi giovane e pi duttile rispetto al
toscano, sembra tornato in vantaggio.
SPONSOR -Il connubio fra il Bari e la Banca
Popolare di Bari andr avanti per il prossimo cam-
pionato. Laccordo stato rinnovato per una stagione.
Al club biancorosso andranno circa 300 mila euro.
Fabrizio Nitti
MASSIMO BARBANO
l LECCE . Da ieri Diamoutene stato messo
fuori rosa. La mancata accettazione di Pescara
da parte del difensore del Mali ha fatto scattare il
provvedimento della societ e della l l e n at o re
che, nelle intenzioni, dovrebbe sbloccare la si-
tuazione portando il giocatore a fare un passo
indietro ed accettare la desti-
nazione abruzzese. Ieri, quindi,
niente partitella per lui, ma gli
viene soltanto garantita la pre-
parazione atletica. La sua ces-
sione, se pure non comprterebbe
alcuna monetizzazione, servi-
rebbe a sfoltire un esubero e
consentire alla societ di pren-
dere un altro difensore centrale
in alternativa a Ferrario ed
E s p o s i t o.
Intanto si maturano altre ces-
sioni. Oggi saranno ratificate
quelle di Romeo e Falco che an-
dranno in prestito al Pavia (Prima divisione). Si
tratta con il Crotone per dare in prestito Maz-
zotta e con lo Chateroux per trovare una si-
stemazione a Bergougnoux.
Ma si tratta di situazioni secondarie. Nulla si
muove, invece, per quanto riguarda le cessioni di
Mesbah e di Cacia che sono i pezzi pi im-
portanti sul mercato, senza i cui trasferimenti
non si potr avere la liquidit necessaria per
compiere altri acquisti. Resta cos in stand by
larrivo dellattaccante colombiano Muriel.
Ieri amichevole con la Asd Citt di Marino,
squadra neopromossa in serie D. Sei reti con Di
Michele, Corcia e Jeda in evidenza. Non sono
del tutto soddisfatto - dice lallenatore Eusebio Di
Francesco - il primo tempo mi piaciuto molto,
la squadra ha fatto delle ottime
verticalizzazioni, ma nel secon-
do tempo mancata la concen-
trazione ed ho visto una pessima
par tita.
LECCE-ASD MARINO 6-1
LECCE(1 tempo): Benassi, Cuadrado, Fer-
rario, Esposito, Brivio, Piatti, Obodo,
Grossmuller, Jeda, Corvia, Di Michele.
(2 tempo): Gabrieli, Romeo, Carrozzieri,
Ferrario (25 Esposito), Mazzotta, Giaco-
mazzi, Grossmuller (25 Piatti), Falco,
Chiric, Ofere, Cacia. Allenatore: Di
Francesco
CITT DI MARINO: Perrotta (31 s.t. Coi),
Buttarazzi (7 s.t. Restuccia), Esposito V. (16 s.t. Gallinaro), Ka-
lambay (1 s.t. De Cristofaro), D'Ambrosio, Scozzese (1 s.t.
Paolacci), Giurdanella (1 s.t. Angelilli), Sireno, Esposito A. (1
s.t. Fanasca), Boncompagni (1 s.t. Quadrini), La Ruffa (25 s.t.
Saccavino). Allenatore: Mobili
ARBITROGuidi di Imola
RETI : 20 p.t. Corvia, 33 p.t. Jeda, 37 e 41 p.t. Di Michele, 44 p.t.
Grossmuller; 4 s.t. aut Paolacci, 15 s.t. Angelilli
FUORI ROSADiamoutene CLASSE 86Marotta
lROMA. Dalle parole ai fatti.
Ventitre giorni dopo la decisio-
ne del Consiglio Federale di di-
chiararsi incompetente sulla
revoca dello scudetto del 2006
allInter, Andrea Agnelli rompe
gli indugi e, in prima persona,
non solo annuncia il ricorso del
club bianconero al Tribunale
nazionale di arbitrato per lo
sport (Tnas) contro i due prov-
vedimenti giudicati inaccetta-
bili - quello di Guido Rossi nel
2006 che di fatto assegn il titolo
ai nerazzurri e quello, appunto,
dello scorso 18 luglio - ma si dice
pronto ad andare fino alle aule
della giustizia ordinaria, per-
ch la Juventus non si fermer
fino a quando non potr riespor-
re i suoi due scudetti (2005 e
2006) ben in mostra sulla ba-
ch e c a .
Una battaglia che parte stra-
tegicamente da Roma, sede non
solo della Federcalcio ma anche
del Coni e del Tar, nel giorno in
cui la Mazionale affronta in
u namichevole i campioni del
mondo della Spagna. Abbiamo
scelto Roma per annunciare la
nostre strategie perch la Juve
abituata a giocare e vincere le
partite sul campo, e questa si
gioca proprio qui nella Capita-
le, ha spiegato Agnelli. I fatti
emersi dal processo di Napoli,
elaborati dal procuratore Palaz-
zi dopo lesposto da noi presen-
tato nel maggio scorso per avere
parit di trattamento, esprimo-
no uninaccettabile iniquit nei
nostri confronti e questo inac-
cettabile. Il sistema che nel 2006
ha lapidato la Juventus in piaz-
za, ora si scopre garantista e
incompetente, ha aggiunto il
presidente della Juve.
Il primo passo verso quei due
titoli che la Juve non fa pi mi-
stero di rivolere indietro la
revoca dello scudetto 2006 allIn -
ter. Lo abbiamo vinto sul cam-
po con 91 punti - ha detto - qual-
cun altro se l visto recapitare
con un atto amministrativo.
stato definito lo scudetto degli
onesti, ma lo scudetto dei pre-
scritti.
Frase questa che non ha scos-
so pi di tanto il suo collega
interista, Massimo Moratti, che
si limitato a rispondergli:
Spero vada in vacanza cos si
rilassa un po.
Il Coni ha confermato, poche
ore dopo in una nota, di aver
ricevuto listanza di arbitrato
da parte della Juve nei confron-
ti della Figc e dellInter: in or-
dine allatto del Consiglio Fe-
derale del 18 luglio 2011 di ri-
getto dellistanza di revoca
dellassegnazione dello scudet-
to stagione sportiva 2005/2006,
con conseguente prudente ap-
prezzamento dei danni.
A spiegare la strategia bian-
conera stato il legale del club
Michele Briamonte, che ha il-
lustrato i passi che verranno
fatti, aggiungendo di aspettarsi
un lodo dal Tnas in ottobre: Il
programma prevede un ricorso
al Tribunale nazionale arbitra-
le dello sport per esaurire il per-
corso dei ricorsi interni - ha pre-
cisato -, ma anche degli esposti
al procuratore regionale del La-
zio presso la Corte dei Conti (per
valutare la legittimit sul piano
erariale degli atti della Figc), al
prefetto di Roma ed al ministero
dellInterno, al delegato sul con-
trollo della gestione presso il
Coni e, infine, allE xe c u t ive
Committee dellUefa. Abbia-
mo grandi aspettative sull'Uefa -
ha spiegato lavvocato p e rch
siamo ansiosi di sapere se i com-
portamenti tenuti tra lo t t o b re
2006 (quando si sono chiusi i
procedimenti relativi alla retro-
cessione della Juventus, ndr) e
il 18 luglio 2011, che secondo i
nostri studi non hanno mai avu-
to precedenti, sono conformi ai
principi della Uefa stessa. Se
non raggiungessimo gli obiet-
tivi, investiremmo la giustizia
togata: il Tar, il Consiglio di Sta-
to e le Procure competenti.
Nessuna precisazione sui
danni che la Juventus ritiene di
aver subito. Non possibile
quantificarli - ha detto -, abbia-
mo lasciato allequo apprezza-
mento del Tnas il calcolo. In
relazione alla richiesta di risar-
cimento, il legale fa riferimento
ad una doppia possibilit: Ci
sono due strade in via di ac-
certamento. O nel 2006 la de-
cisione fu negligente, o l'oriz-
zonte temporale potrebbe spo-
starsi al 2011. Oil danno stato
creato nel 2006 o stato creato
nel 2011.
Gioved 11 agosto 2011
35
METEO N AV I
LOROSCOPO AEREI
NUMERI
T R E N I TA L I A Call center 89.20.21 - www.ferroviedellostato.it
AEREI 080/580.02.00; 0831/41.17.206 - www.aeroportidipuglia.it
AU TO L I N E E Marozzi 080/5790211 - 080/556.24.46 - Scoppio-Etna:
080/348.28.16 -
080/374.11.18 - Miccolis: 099/4704451 - 080/531.53.34 - Sita:
199.730.749 - Marino: 199.800.100
PORTO DI BARI
COMPAGNIA ANDATA RITORNO DESTINAZIONE FREQUENZA AGENZIA
GRECIA
BLUE HORIZON 08.00 20.00 IGOUMENITSA-PATRASSO L MA M G V S D PORTRANS
IONIAN KING 09.00 18.30 IGOUMENITSA-PATRASSO L MA M G V S D MORFIMARE
POL ARIS 07.30 19.00 CORF L MA M G V S D P. LORUSSO
C R OA Z I A
MARKO POLO 08.00 22.00 DUBROVNIK L MA M G V S D P. LORUSSO
ALBANIA
DOMIZIANA 08.00 23.00 DURAZZO L MA M G V S D AGESTEA
IONIS 08.00 23.00 DURAZZO L MA M G V S D P. LORUSSO
MONTENEGRO
SVETI STEVAN 08.00 22.00 BAR L MA M G V MORFIMARE
PORTO DI BRINDISI
COMPAGNIA ANDATA RITORNO DESTINAZIONE FREQUENZA AGENZIA
ALBANIA
AUGODIMOS 07.00 23.00 VALONA L MA M G V S F. AVERSA
MED GLORY 07.00 23.00 VALONA L MA M G V S TITI SHIPPING
REDSTARFERRIES 07.00 23.00 VALONA L MA M G V S EUROBULK
AUGODIMOS 18.00 12.00 VALONA L MA M G V S F. AVERSA
MED GLORY 18.00 12.00 VALONA L MA M G V S TITI SHIPPING
REDSTARFERRIES 18.00 12.00 VALONA L MA M G V S EUROBULK
GRECIA
ENDEAVOR LINES 07.00 11.00 CORFU L MA M G V S D DI. SHIPPING
AUGODIMOS 08.00 19.00 IGOUMENITSA L MA M G V S D F. AVERSA
SNAV 12.00 14.00 CEFALONIA L MA M G V S D SEAGATE
EUR. SEA WAYS 15.15 21.30 PATRASSO L MA M G V S D EUROMARE
ENDEAVOR LINES 18.30 21.00 ZANTE L MA M G V S D DI. SHIPPING
TURCHIA
MARMARA LINES 11.45 11.30 CESME MG TITI SHIPPING
MARMARA LINES 12.45 11.30 CESME L S TITI SHIPPING
MARMARA LINES 07.00 07.30 CESME L M TITI SHIPPING
MARMARA LINES 06.30 07.30 CESME G S TITI SHIPPING
IN VIAGGIO
BARI
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZADURATA
B A R C E L LO N A
SPANAIR 16.20 (15.30) MA 130
BERGAMO
RYANAIR 06.15 (09.40) LMEVD 90
RYANAIR 06.30 (10.00) MAGS 90
RYANAIR 13.35 (13.10) D 90
RYANAIR 14.15 (13.50) MAMEGVS 90
RYANAIR 15.00 (14.35) L 90
RYANAIR 22.10 (21.45) LMAMEGVS 90
RYANAIR 22.20 (22.00) D 90
RYANAIR 22.45 (22.20) L 90
BERLINO
AIRBERLIN 09.00 (08.15) D 135
AIRBERLIN .......... (15.55) MG 135
AIRBERLIN 18.10 (11.20) MG 135
AIRBERLIN 20.05 (19.25) S 135
B O LO G N A
RYANAIR 08.10 (07.45) LMAMEGVSD 80
ALITALIA 14.30 (13.45) LMAMEGV 80
ALITALIA 15.15 (14.35) LMAMEGVSD 80
RYANAIR 16.30 (19.35) MA 80
RYANAIR 20.15 (19.50) V 80
RYANAIR 21.45 (21.20) ME 80
RYANAIR 22.15 (21.50) ME 80
RYANAIR 22.20 (21.55) D 80
RYANAIR 22.45 (21.20) L 80
BRUXELLES
RYANAIR 09.45 (09.20) MEG 145
RYANAIR 10.25 (10.00) S 145
RYANAIR 14.20 (19.25) D 145
BUCAREST
WIZZ 09.45 (09.15) MED 165
CARPATAIR 19.20 (18.45) MAGD 165
B U DA P E S T
WIZZ 09.10 (08.40) LMEV 145
WIZZ 12.55 (12.25) MAGS 145
C AG L I A R I
RYANAIR 10.05 (13.15) LMEVD 90
RYANAIR 22.05 (21.40) S 90
C ATA N I A
BLUEXPRESS 21.05 (20.40) LMEV 70
C O LO N I A
GERMANWINGS 08.35 (08.00) MED 130
GERMANWINGS 09.15 (08.40) V 130
GERMANWINGS 13.35 (13.00) L 130
DUSSELDORF
AIRBERLIN 12.05 (17.25) MAG 140
AIRBERLIN 15.40 (15.00) S 140
DUSSELDORF WEEZE
RYANAIR 10.25 (15.35) MAG 155
FRANCOFORTE
RYANAIR 18.10 (17.45) MAGS 130
G E N OVA
RYANAIR 06.30 (09.45) ME 85
RYANAIR 16.15 (19.30) LGV 85
RYANAIR 16.20 (19.35) S 85
H A N N OV E R
GERMANWINGS 18.40 (18.05) G 140
KA R L S R U H E
RYANAIR 16.05 (20.20) D 110
RYANAIR 16.15 (20.30) MA 110
KO S
RYANAIR 07.50 (11.55) MA 95
RYANAIR 10.15 (14.20) S 95
LONDRA GATWICK
BRITISHAIRWAYS 13.15 (12.30) LMES 175
LONDRA STANSTED
RYANAIR 10.55 (10.30) V 120
RYANAIR 20.50 (20.25) LMAMEGS 120
LU S S E M B U R G O
LUXAIR 14.35 (14.00) D 150
LUXAIR 16.00 (15.25) S 150
MADRID
RYANAIR 17.15 (16.50) LGS 170
M A LTA
RYANAIR 21.40 (20.55) G 80
RYANAIR 22.25 (22.00) MAS 80
MILANO LINATE
ALITALIA 09.00 (08.25) LMAMEGV 90
ALITALIA 09.25 (.......) SD 90
ALITALIA 09.50 (20.45) LMAMEGVSD 90
ALITALIA 12.40 (..........) D 90
ALITALIA 12.50 (12.00) LMAMEGVSD 90
ALITALIA (........) (14.25) SD 90
ALITALIA 15.05 (14.20) LMEV 90
ALITALIA 15.10 (.........) MAGSD 90
ALITALIA 15.35 (19.45) LMAMEGVD 90
AIRONE 17.20 (16.25) LMAMEGVSD 90
ALITALIA 20.55 (23.15) D 90
MILANO MALPENSA
EASYJET 09.15 (08.45) D 90
EASYJET 09.25 (08.55) LMEV 90
AIRONE 09.35 (09.00) LMAMEGVSD 95
AIRONE 13.40 (13.10) LMAMEGVSD 95
EASYJET 14.05 (13.35) S 90
LUFTHANSA 15.05 (.........) S 95
LUFTHANSA 16.00 (15.05) S 95
AIRONE 19.15 (18.35) LMAMEGVD 95
EASYJET 20.05 (19.35) LMAMEGVD 90
EASYJET 21.10 (20.40) S 90
EASYJET 21.45 (21.15) LMAMEGVD 95
M O N AC O
LUFTHANSA 11.55 (10.55) LMAMEGVSD 110
AIRBERLIN 13.45 (13.00) V 110
AIRBERLIN 14.25 (13.45) L 110
AIRBERLIN 14.45 (14.05) D 110
OLBIA
AIRITALY 11.15 (.........) LMEVSD 75
AIRITALY 16.30(.........) G 75
AIRITALY (.......) (10.30) LMAMEGVSD 75
AIRITALY (18.40)......) MA 75
PA R I G I
RYANAIR 10.00 (15.15) GD 140
RYANAIR 10.10 (15.25) LMEV 140
PISA
RYANAIR 08.20 (07.55) LMAMEGVSD 85
RYANAIR 16.15 (15.50) ME 85
RYANAIR 21.35 (21.10) VD 85
P R AG A
WIZZ 17.00 (16.30) LV 85
RIGA
AIRBALTIC 14.00 (13.25) MES 195
ROMA CIAMPINO
RYANAIR 13.15 (12.50) LMAMEGVSD 70
ROMA FIUMICINO
ALITALIA 06.40 (1030) LMAMEGVSD 70
ALITALIA 07.20 (21.20.) LMAMEGVSD 70
ALITALIA 07.40 (..........) D 70
ALITALIA 08.30 (11.20) LMAMEGVS 70
ALITALIA 11.20 (14.20) LMAMEGVSD 70
ALITALIA 12.15 (21.20) LMAMEGVSD 70
ALITALIA 15.05 (18.30) LMAMEGVSD 70
ALITALIA 17.55 (17.15) LMAMEGVD 70
ALITALIA 19.20 (..........) SD 70
ALITALIA .......... (22.00.) LMAMEGVD 70
ALITALIA .......... (22.35) LMAMEGVSD 70
SIVIGLIA
RYANAIR 16.40 (23.35) MAGS 195
S TO C C A R DA
GERMANWINGS 20.00 (19.25) LMEVD 115
T I M I S OA R A
CARPATAIR 11.15 (10.20) LMEV 150
TIRANA
BELLEAIR 09.50 (10.50) L 50
BELLEAIR 18.10 (17.40.) ME 50
TO R I N O
ALITALIA 14.15 (13.30) D 100
ALITALIA 14.55 (14.10) LMAMEGV 100
ALITALIA 14.55 (14.10) S 100
ALITALIA 19.20 (18.35) LMAMEGV 100
RYANAIR 19.55 (23.50) LVD 100
RYANAIR 20.00 (23.55) MAGS 100
RYANAIR 20.05 (23.55) ME 100
TREVISO
RYANAIR 12.35 (15.40) MAS 120
VA L E N C I A
RYANAIR 14.05 (19.40) ME 150
RYANAIR 14.30 (20.05) L 150
RYANAIR 14.45 (20.20) V 150
VENEZIA
RYANAIR 6.25 (09.30) S 80
RYANAIR 6.30 (09.35) LG 80
ALITALIA 08.50 (08.05) LMAMEGVSD 75
RYANAIR 12.35 (15.40) MAS 105
ALITALIA 16.40 (16.00) LMAMEGVSD 75
RYANAIR 20.45 (23.50) VD 105
VERONA
RYANAIR 06.30 (09.35) VD 120
AIRITALY 19.55 (08.25) S 75
RYANAIR 20.30 (23.35) L 75
RYANAIR 20.50 (23.55) MA 120
ZURIGO
HELVETIC 08.45 (19.50) LMASD 110
HELVETIC ......... (20.20) MEG 110
BRINDISI
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZADURATA
BERGAMO
RYANAIR 08.20 (07.55) S 90
RYANAIR 08.30 (08.05) D 90
RYANAIR 08.55 (08.30) LMEGV 90
RYANAIR 09.50 (09.25) MA 90
RYANAIR 11.55 (11.30) S 90
RYANAIR 12.35 (12.10) V 90
RYANAIR 18.05 (17.40) D 90
RYANAIR 18.30 (18.05) G 90
RYANAIR 18.35 (18.10) LMA 90
RYANAIR 18.45 (18.20) MEV 90
RYANAIR 20.25 (20.00) MAG 90
RYANAIR 20.55 (20.30) S 90
RYANAIR 21.00 (20.35) G 90
BERNA
HELVETIC 20.40 (20.00) V 170
B O LO G N A
RYANAIR 08.15 (07.50) ME 85
RYANAIR 08.20 (07.55) LMAV 85
RYANAIR 09.25 (09.00) V 85
RYANAIR 18.40 (18.15) D 85
RYANAIR 20.05 (19.40) L 85
RYANAIR 21.00 (20.35) MAMEGS 85
RYANAIR 21.55 (21.30) V 85
RYANAIR 22.20 (21.55) S 85
BRUXELLES
JETAIRFLY.COM 17.05 (16.40) ME 160
JETAIRFLY.COM 20.35 (20.10) S 160
BRUXELLES CHARLEROI
RYANAIR 06.30 (12.15) LV 150
RYANAIR 07.30 (13.15) ME 150
C O LO N I A
AIRBERLIN 12.50 (12.05) V 110
AIRBERLIN 15.10 (14.25) D 110
E I N D H OV E N
RYANAIR 17.05 (22.30) LV 150
FRANCOFORTE
TUIFLY 08.55 (08.10) G 135
TUIFLY 11.55 (09.45) L 135
GINEVRA
EASYJET 10.35 (10.00) D 120
EASYJET 12.35 (12.00) ME 120
EASYJET 16.05 (15.30) MA 120
EASYJET 20.10 (19.35) S 120
GIRONA BARCELLONA
RYANAIR 08.45 (13.30) MAS 140
LONDRA STANSTED
RYANAIR 11.05 (10.40) MAGVS 125
RYANAIR 11.10 (10.45) L 125
RYANAIR 12.10 (11.45) D 125
MILANO LINATE
ALITALIA 09.00 (08.10) LMAMEGVS 95
ALITALIA 11.45 (.........) D 95
ALITALIA 12.25 (11.05) LMAMEGVSD 95
ALITALIA 14.20 (13.10) LMAMEGVSD 95
ALITALIA 19.55 (19.05) S 95
ALITALIA 21.00 (20.10) S 95
ALITALIA 21.35 (20.50) LMAMEGVD 95
MILANO MALPENSA
EASYJET 13.45 (13.15) LMAMEGV 100
EASYJET 16.35 (16.05) SD 100
AIRONE 17.20 (.........) LMAMEGVD 100
AIRONE 18.10 (.........) LMAMEGVD 100
AIRONE ......... (17.40) LMAMEGVSD 100
M O N AC O
AIRBERLIN 16.00 (15.15) G 105
AIRBERLIN 18.40 (18.00) S 105
NORIMBERGA
AIRBERLIN 14.55 (13.20) G 110
PARIGI BVA
RYANAIR 07.45 (13.25) GD 150
PARIGI ORY
EASYJET 09.35 (09.00) S 150
EASYJET 16.05 (15.30) MAG 150
PISA
RYANAIR 12.10 (11.45) LMAMEGVSD 95
ROMA CIAMPINO
RYANAIR 08.25 (08.00) ME 80
RYANAIR 08.45 (08.20) LV 80
RYANAIR 09.45 (09.15) MAGSD 80
RYANAIR .......... (09.20) G
RYANAIR 20.25 (20.00) D 80
RYANAIR 20.35 (20.10) G 80
RYANAIR 20.55 (20.30) S 80
RYANAIR 21.05 (20.40) MAV 80
RYANAIR 21.25 (21.00) LME 80
ROMA FIUMICINO
ALITALIA 06.50 (10.40) LMAMEGVSD 70
ALITALIA 08.20 (17.15) LMAMEGVS 70
ALITALIA 11.20 (18.30) LMAMEGVSD 80
BLU-EXPRESS 13.20 (12.55) LMAMEGV 70
ALITALIA 15.10 (14.30) LMAMEGVSD 70
BLU-EXPRESS 17.00 (16.35) D 70
ALITALIA 18.05 (17.15) LMAMEGVSD 70
ALITALIA 19.15 (22.40) LMAMEGVSD 70
S TO C C O L M A
RYANAIR 12.50 (12.25) MA 205
RYANAIR 20.10 (19.45) V 205
TO R I N O
RYANAIR 18.35 (22.30) MAGS 120
RYANAIR 18.20 (22.15) D 120
VENEZIA
RYANAIR 12.40 (16.15) LV 105
ALITALIA 13.05 (12.15) MAGS 70
RYANAIR 14.20 (17.55) MED 70
VERONA
RYANAIR 14.15 (18.10) MAGS 105
RYANAIR 18.20 (22.15) ME 105
ZURIGO
AIRBERLIN 14.10 (13.25) L 115
AIRBERLIN 19.55 (.......) G 115
AIRBERLIN ......... (19.15) V 115
HELVETIC 20.30 (19.45) G 115
HELVETIC 20.35 (19.55) D 105
FOGGIA
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZADURATA
ISOLE TREMITI
ALIDAUNIA 08.40 (..........) LMAMEGVSD 20
ALIDAUNIA ......... (09.30) MAMEG 20
ALIDAUNIA ......... (10.00) LVSD 20
ALIDAUNIA 18.00 (18.50) MAMEG 20
ALIDAUNIA ......... (19.20) LVSD 20
MILANO MALPENSA
DARWIN-ALITALIA 06.55 (11.05) LMAMEGVS 100
DARWIN-ALITALIA 12.00 (17.05) S 100
DARWIN-ALITALIA 18.10 (22.10) MEGVD 100
DARWIN-ALITALIA 20.30 (00.25) LMA 100
PA L E R M O
DARWIN-ALITALIA 11.50 (14.45) MEV 65
DARWIN-ALITALIA 14.45 (17.30) D 65
DARWIN-ALITALIA 16.55 (20.00) LMA 65
TO R I N O
DARWIN-ALITALIA 07.00 (11.00) S 105
DARWIN-ALITALIA 12.00 (16.10) LMAG 105
TA
BA
BR
LE
PZ
FG
BT
MT
TA
BA
BR
LE
PZ
FG
BT
MT
N
S
O E
PREVISIONE
Soleggiato su entrambe le regioni
OGGI DOMANI
IL TEMPO IN PUGLIA E BASILICATA
IL TEMPO IN ITALIA
Gioved
1
1
Agosto
OGGI DOMANI
NORDCondizioni di
bel tempo con vela-
ture estese sulle aree
alpine
CENTRO Stabile e
soleggiato su tutte le
regioni peninsulari e
sulla Sardegna
SUD Giornata allin-
segna del bel tempo
su tutte le regioni del
Mezzogiorno
Venti
Tesi
di Maestrale
Mari
Mossi
o molto mossi
ALGHERO
ANCONA
AOSTA
BARI
BOLOGNA
BOLZANO
BRINDISI
CAGLIARI
CAMPOBASSO
CATANIA
FIRENZE
GENOVA
LAQUILA
LECCE
MESSINA
MILANO
NAPOLI
PALERMO
PERUGIA
PESCARA
PISA
POTENZA
R. CALABRIA
ROMA
S.M. LEUCA
TARANTO
TORINO
TRIESTE
VENEZIA
VERONA
TEMPERATURE
29
29
28
30
27
28
25
31
31
29
33
28
27
27
30
15
19
12
19
15
11
21
18
15
20
17
20
15
19
22
29
27
29
28
30
31
28
30
25
32
31
27
28
29
31
N
S
O E
Venti
Moderati
settentrionali
Mari
Generalmente
mossi
Temperature
Andria 16 26
Bari 18 29
Barletta 19 25
Brindisi 21 29
Foggia 21 35
Lecce 18 29
Matera 17 28
Potenza 14 27
Taranto 20 32
Trani 18 26
Temperature
Andria 16 27
Bari 18 31
Barletta 19 25
Brindisi 21 30
Foggia 19 36
Lecce 17 31
Matera 16 29
Potenza 15 29
Taranto 19 36
Trani 18 26
15
19
23
15
17
16
14
22
17
23
20
12
18
15
14
PREVISIONE
Bel tempo sulle due regioni
Ariete 21/3-20/4
meglio nonpalesare le vo-
stre debolezze davanti agli
altri, specialmente se nonvi
fidate delle persone che
avete di fronte. Dovete gio-
care a carte coperte.
Bilancia 23/9-22/10
Adeguarvi a una situazione
di cui non siete convinti
un modo di fare che non vi
consono: non irrigiditevi,
approfondite i motivi delle
vostre perplessit.
Toro 21/4-20/5
Il tempo galantuomo, re-
cita il celebre detto, ma
spesso dovete essere voi a
pretendere il rispetto e i ri-
conoscimenti che meritate
se non lo fanno gli altri.
Scorpione 23/10-22/11
Lasciare il campo prima che
la battaglia sia finita? Nean-
che per sogno, non avete in-
tenzione di mollare, volete
inseguire i vostri obiettivi
con determinazione.
Gemelli 21/5-21/6
Non potete sottrarvi alla ri-
chiesta daiuto di una per-
sona cara, solo voi avete la
possibilit di sostenerla in
un momento duro. La vo-
stra generosit grande.
Sagittario 23/11-22/12
Non contate sempre fino a
dieci prima di parlare, la
spontaneit e limmedia-
tezza sono delle qualit che
avete bisogno di recuperare
nei rapporti con gli altri.
Cancro 22/6-22/7
La buona riuscita o il falli-
mento di un progetto
stanno nelle vostre mani,
cercate di non deludere le
forti attese riposte in voi.
Tranquilli, ce la potete fare.
Capricorno 23/12-20/1
Nessuno vi chiede di dimen-
ticare, ma almeno potreste
provare a mettere un po da
parte il passato: il presente
reclama da voi la passione,
la mente, il cuore
Leone 23/7-23/8
Nonsi finiscemai di scoprire
laltra met, un rapporto
damore una continua rive-
lazione di segreti, una serie
di sorprese: non sempre pia-
cevoli, purtroppo.
Acquario 21/1-19/2
Se paragonate la vostra vita
a una corsa ciclistica, al mo-
mento vi state alzando sui
pedali per andare in fuga: il
traguardo, per, ancora
molto distante
Vergine 24/8-22/9
Lamore non conosce sol-
tanto momenti romantici,
ma anche delle circostanze
in cui servono praticit e
concretezza. quello che di-
stingue lavitadallafiction
Pesci 20/2-20/3
Sicuramente avete cono-
sciuto dei giorni migliori,
ma anche dalle difficolt si
pu trarre energia positiva
per affrontare il futuro e le
sfide che vi attendono
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 36
Gioved 11 agosto 2011
LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO- Quotidiano fondato nel 1887
w w w. l a g a z z e t t a d e l m e z z o g i o r n o . i t
LE ALTRE REDAZIONI
Barletta: 0883/341011
Foggia: 0881/779911
Brindisi: 0831/223111
Lecce: 0832/463911
Taranto: 099/4580211
Matera: 0835/251311
Potenza: 0971/418511
Tirana (Albania): 00355/4257932
ABBONAMENTI: tutti i giorni esclusi i festivi: ann. Euro 260,00; sem. Euro 140,00; trim. Euro 80,00. Compresi i festivi: ann. Euro 290,00; sem. Euro 160,00;
trim. Euro 90,00. Sola edizione del luned: ann. Euro 55,00; sem Euro 30,00. Estero: stesse tariffe pi spese postali, secondo destinazione. Per info: tel.
080/5470205, dal luned al venerd, 09,30-13,30, fax 080/5470227, e-mail commerciale@gazzettamezzogiorno.it. Copia arretrata: Euro 2,40. Tel 080/5470213
Redazione: via Scipione lAfricano, 264 - Tel. 080/5470430 - Fax: 080/5502050 - Email: cronaca.bari@gazzettamezzogiorno.it
Pubblicit-Publikompass Bari: via Amendola, 166/5 - Tel. 080/5485111 - Fax: 080/5482832
Necrologie: www.gazzettanecrologie.it - Gazzetta Affari: 800.659.659 - www.gazzettaffari.com
I TA L I A - S PA G N A OLTRE 50MILA SPETTATORI HANNO ASSISTITO AL MATCH TRA AZZURRI E CAMPEONES. COMMENTI ENTUSIASTI PER FANTANTONIO CAPITANO. BENE ANCHE IL PIANO DEL TRAFFICO
Al San Nicola la notte delle stelle
Grande spettacolo in campo e sugli spalti: Cassano protagonista assoluto
Al campione di Bari
vecchia mancato solo
il gol. Emiliano e
Schittulli: fantastico
lSembra una favola ed invece
tutto vero, nella notte di San Lo-
renzo, quella delle stelle. Antonio
Cassano tornato al San Nicola da
capitano dellItalia nella gara ami-
chevole vinta 2-1 contro i campio-
ni del Mondo e dEuropa della Spa-
gna. In cinquantamila lo hanno
abbracciato e coccolato. Un lungo
applauso ha chiuso una giornata
bellissima. Prandelli lo ha re-
sponsabilizzato e Antonio ha ri-
sposto bene, ha detto il sindaco
Michele Emiliano. In mattina lin -
contro tra le federazioni calcisti-
che in Comune. Dopo cena a base
di orecchiette e specialit pugliesi
per la terna arbitrale.
COSTANTINI E PERCHIAZZI IN II E III >>
ACCADUTO A COZZE. FORSE COLTO DA MALORE DOPO SALVATAGGIO
Nonno 64enne muore
per salvare i nipotini
dal mare in burrasca
l Antonio Amodio, imprendito-
re caseario di 64 anni, originario di
Conversano e da 40 anni emigrato
in Francia, ha perso la vita per sal-
vare i due nipoti 12enni che an-
naspavano e rischiavano di anne-
gare nel mare di Cozze. La tragedia
accaduta alle 8, il padre dei ragazzi e
il nonno si sono tuffati per aiutarli,
il primo ce lha fatta ad aggrapparsi
agli scogli, il secondo no.
GALIZIA IN VII >> COZZEQui stato recuperato il corpo del nonno
BENEFIT AI CONSIGLIERI
Comune, stop
allacquisto
dei computer
lIl Comune ha congelato la delibera che di-
sponeva lacquisto di 50 notebook (costo 33mila
e 800 euro) da destinare ai 46 consiglieri comunali
e agli uffici della presidenza del consiglio. Una
spesa per risparmiare sui costi di notifica degli
atti da sostituire con le mail certificati. Dopo la
denuncia della Gazzetta che riteneva inutile ta-
le acquisto in quanto la Pec configurabile su
qualsiasi computer, intervenuto il sindaco chie-
dendo il ritiro del provvedimento a lui scono-
sciuto. Ieri la decisione del direttore generale di
sospendere lesecutivit della determina.
PEPE IN V >>
SUD -EST
Tre parcheggi
delle Ferrovie
mai inaugurati
PRIGIGALLO IN IX>>
TO R I T TO
Lautopsia conferma
il piccolo Andrej
morto annegato
LONGO IN XI >>
MONOPOLI
Sgravi Tarsu
i sindacati
attaccano il Comune
CAZZORLA IN X>>
B I TO N TO
Citt vecchia
sfumano i fondi
della Regione
DACCI IN XII >>
FESTA DI
SPORT
La nazionale
azzurra con i
bambini meno
fortunati di
Chernobyl e
Fu k u s h i m a ,
prima del match
amichevole
giocato ieri al
San Nicola
contro la
Spagna,
campione del
mondo, sconfitta
per 2-1.
Una serata
indimenticabile
per gli oltre
50mila baresi
accorsi allo
stadio per
acclamare i
propri beniamini
[foto Luca Turi]
.
Tragedia causata dalle
onde alte e dalle correnti.
Non riuscito ad
aggrapparsi agli scogli
IERI IL SORTEGGIO
Lavoro, 242
i vincitori
della lotteria
in Fiera
l Sono 242 i vincitori della
lotteria della Fiera del Levante.
Sono stati estratti ieri mattina,
tramite un generatore di se-
quenze aritmetiche online, nel-
la sala Tridente, i 12 impiegati,
68 addetti alla biglietteria e 162
fra hostess e steward che lavo-
reranno dal 10 al 18 settembre
alla Campionaria numero 75.
Pochi i candidati che hanno as-
sistito al sorteggio.
PALUMBO IN IV >>
Polignano a Mare tel. 080 4240488 Polignano a Mare tel. 080 4240488
Gioved 11 agosto 2011
II
I
I TA L I A - S PA G N A
LA FAVOLA DEL FIGLIOL PRODIGO
SPLENDIDO COLPO DOCCHIO
La curva nord bianca rossa e verde, azzurra
ai lati, con un grande striscione Bari
che scende dallalto a coprire la torcida
Capitano mio capitano
Cassano, notte speciale
Emozionatissimo nel suo San Nicola con la maglia azzurra
Dalla tribuna stampa
si fa piccolo come i
bimbi di Fukushima
cui d la mano
LA CURVA NORD
FRANCESCO COSTANTINI
l La notizia che el capitan
stanotte Antonio, quello che da
bambino rompeva i vetri a Bari
Vecchia, quello che a scuola non lo
vedevano poi tanto, quello che in
mezzo alla piazza faceva lo slalom
tra compagni, avversari, pedoni,
guardie e ladri e la palla ce laveva
sempre lui, finch si fermava ad
aspettare lamico meno fortunato,
quello che il destino aveva rele-
gato a correre sghembo dietro agli
altri, per fargli segnare il gol e
battezzarlo cannoniere.
Sembra una favola ed invece
tutto vero: ha la maglia azzurra
come il mare della sua Bari ed
emozionatissimo, si vede da quas-
s che piccolo piccolo come il
bimbo di Fukushima sulle cui
spalle tiene protettivo le mani, uno
di quelli che, insieme ad altri pic-
coli di Chernobyl, le associazioni
di Puglia ospitano in questa estate
di veleni e borse che crollano.
Il colpo docchio stupendo. Al-
meno cinquantamila spettatori,
in dieci nel settore ospiti perch
gli ultras, il cuore della curva
nord, il battito animale del calcio
barese, hanno trascinato gli altri
accanto a loro. La curva bianca
rossa e verde, azzurra ai lati, con
un grande striscione Bari che
scende dallalto a coprire la tor-
cida ed un altro enorme, dai ca-
ratteri invero un po inquietanti,
che recita tanti Auguri Nostra
Amata Patria a fasciare la bal-
conata. Qualche scemo fischia
linno spagnolo, subito coperto
dallapplauso del resto del pubbli-
co, che canta con entusiasmo ri-
sorgimentale quello di Mameli. Il
maestrale fa volare qualunque co-
sa non sia saldamente ancorata
ma regala una temperatura idea-
le, inattesa per un agosto nel Sud
del Mediterraneo.
Los campeones tocchettano for-
se con troppo judicio, e allora la
giovine Italia per un po li prende a
pallate: prima Criscito la mette
piano e quasi svelle lincrocio, poi
Thiago Motta (ma non abitava per
caso nel palazzo di famiglia, pro-
prio l dove Murat pose la prima
pietra della Citt Nuova?) regala a
Montolivo un pallone al beso. Lat -
mosfera bellissima, si sente che
un chi non salta giallorosso ci
azzeccherebbe proprio e saltano e
fanno la ola anche gli spagnoli che
hanno capito che i giallorossi in
questione non sono mica loro. Il
rigore lo vede solo larbitro, tanto
che il telecronista di Rne, la radio
nazionale spagnola, non se ne ac-
corge nemmeno. Educatissimi, i
cronisti della Gazzetta lo avvisano
risvegliandolo dal torpore post riz
patate e mariscos che lo aveva col-
to. Mal ce ne incoglie, perch il suo
gooooooooooooooooooolllllllllll
risuona sino ai primi contrafforti
della Murgia. Placati gli ardori
iniziali, ci pensa el hombre del
partido a riaccendere la noche con
un numero superbo che Casillas
sventa da fenomeno.
Nellintervallo lo speaker prova
invano a chiamare unaltra ola,
ma la curva lo snobba, mentre Ba-
lotelli accolto da trionfatore. Lar-
ga perplessit tra i meno accul-
turati genera lo striscione meglio
che ti imparavo zappatore, espli-
cita citazione del capolavoro ma-
riomerolano nel quale il vecchio
agricoltore campano si sacrifica
per mandare in cerca di fortuna in
America il figlio, il quale, una vol-
ta saltato il fosso del destino, se ne
dimenticher irriconoscente. La
voce popolare lo attribuisce a To-
nino Rana, sedicente scopritore
del talento imberbe delleroe della
serata, che poi non ne avrebbe con-
servato memoria alcuna una volta
assurto alla gloria pallonara. Co-
me vedete, siamo nel campo del
pettegolezzo, specialit per la qua-
le, notoriamente, i giornalisti non
hanno alcun talento.
E lora delladdio, ed dolcis-
simo ancora. Il San Nicola in piedi
applaude il suo campione, lo coc-
cola, lo copre di quellaffetto che
forse mai Antonio avrebbe pen-
sato di raccogliere. Lui si batte il
petto vicino al cuore, applaude lo
stadio che non vuol vederlo an-
dare via. Niente lacrime, una
notte di festa questa, una di quelle
notti che tutti vorrebbero vivere e
che Antonio si regalato e me-
ritato. Da solo, come molto spesso
nella vita. Sgoccioli di partita,
sgoccioli che lasciano un buon sa-
pore e la gente ne chiede ancora.
Avercene, di notti cos in questi
tempi grami. Il bacio di Aquilani
il sigillo che ci voleva. Hasta la
victoria, siempre!
IN TRIBUNA VIP IL SINDACO E IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA SCHITTULLI: CASSANO STATO FANTASTICO
Inno spagnolo, gli applausi
sovrastano i fischi incivili
INNO NAZIONALE
Antonio Cassano
e il portiere
Gianluigi Buffon
cantano
abbracciati linno
di Mameli
[foto Luca Turi]
Il sindaco e FantAntonio
Emiliano si coccola El Pibe
Non vogliamo strumentalizzarlo
ma sappia che nei nostri cuori
Siamo tutti contenti della presenza in campo di
Antonio Cassano. Lui sa che la citt sempre al suo
fianco, anche se siamo cauti nei suoi confronti per evi-
tare di strumentalizzarlo, perch lo rispettiamo pro-
fondamente. Michele Emiliano tornato in fretta e fu-
ria dalla Sardegna, dove ha incontrato i sindaci del Pd
della grande isola ad Olbia ad un incontro politico con
i sindaci, per assistere alla partita tra Italia e Spagna, i
campioni del mondo in carica contro quelli preceden-
ti. Non potevo mancare, aggiunge sorridendo.
Poi spiega la cautela nei confronti dellex enfant pro-
dige del Borgo Antico. Abbiamo evitato - sottolinea
- qualunque tipo di cerimonia come gesto di estremo
rispetto. Antonio non intende essere utilizzato come
un veicolo di immagine da parte di chiunque: politici,
imprenditori o faccendieri sempre dietro langolo. E
secondo me fa bene a tenere questo atteggiamento di
distanza. Lui deve scegliere bene come e a chi conce-
dersi. Rimane il fatto, come ho sempre detto - afferma
Emiliano - che questa la sua citt, che gli vicina e
che a lui basta fare un solo fischio per avere il massi-
mo dellaffetto.
Il sindaco si sofferma sul prestigio dellappuntamento
calcistico del San Nicola, in forte odore per altro di ri-
strutturazione. In quattro anni - aggiunge - Bari ha
ospitato la Nazionale per tre volte, le prime due per le
qualificazioni mondiali e europee con Scozia ed Irlan-
da e adesso per lamichevole pi prestigiosa che ci
pu essere al mondo in questo momento della stagio-
ne, con i campioni del mondo, con la Spagna, una na-
zione ed un popolo che noi meridionali sentiamo par-
ticolarmente affini.
Significa che ogni volta - prosegue - la citt risponde
bene e che Bari porta fortuna, visto che la nazionale
nelle due precedenti occasioni si qualificata. e anche
per il basket andata a finire allo stesso modo: gli az-
zurri sono agli Europei anche se dopo la ristrutturazio-
ne dei campionati. Stavolta per fortuna - conclude
Emiliano - non c alcuna tensione ma solo la voglia di
assistere ad un grande spettacolo. un grande ap-
puntamento e Bari ha risposto alla grandissima.
NINNI PERCHIAZZI
l La parata di stelle della notte di
San Lorenzo si trasforma nella serata
della grande festa del San Nicola. La
suggestiva coreografia che ammanta
la curva nord in un gigantesco trico-
lore listato d'azzurro un degno bi-
glietto da visita per lo spettacolo che
offrono azzurri e campeones all'impa-
gabile pubblico barese.
E spettacolo sono gli sfortunati bim-
bi di Chernobyl e Fukushima che ac-
compagnano, tenuti per mano, gli assi
del pallone all'ingresso in campo delle
squadre, mentre tutto lo stadio d una
lezione di civilt, coprendo con gli ap-
plausi i fischi riservati da pochi fessi
all'inno spagnolo. Ogni tanto mostrare
che le persone civili sono in maggio-
ranza non un male.
Striscioni tutti per FantAntonio, ma
lo si sapeva. Cos come era annunciato
quello di contestazione del suo sco-
pritore, Tonino Rana, presidente della
Pro Inter e padre putativo tradito dal
suo pupillo, che non lo chiama pi.
Meglio che ti imparavo zappatore,
recita lo striscione, citando il celebre
film Zappatore, del filone della sceneg-
giata napoletana. Chiss se Cassano se
ne accorto o ne sia rimasto turbato. Da
come ha giocato sembra proprio di no.
Antonio Cassano? Fantastico, sin-
tetizza entusiasta il sindaco di Bari,
Michele Emiliano. Se avesse segna-
to di testa sarebbe stato pi arduo im-
porgli una dieta pi stretta, scherza il
primo cittadino. Che aggiunge orgo-
glioso: E indispensabile. E Prandelli,
dandogli la responsabilit della fascia
di capitano ha capito che il modo
giusto per prenderlo. Il commissario
tecnico con questo gesto ha messo la
sua faccia nelle mani di Cassano. An-
tonio non lo ha deluso.
Buone sensazioni anche quelle che
trasmettono gli azzurri nel complesso,
vittoria a parte. E una sfida anche per
Prandelli - aggiunge Emiliano - giocare
a viso aperto contro un avversario tat-
tico come la Spagna, capace di tra-
sformare rapidamente e in modo co-
rale il gioco difensivo in azioni offen-
sive. Anche l'attacco alla zona sempre
pi simile al basket.
Dissertazioni tecnico tattiche a par-
te, la chiusura per l'episodio dell'inno
spagnolo. Sono fiero dei miei concit-
tadini, che hanno messo a tacere i po-
chi che fischiavano. Una bella prova di
civilt, chiude.
Su di giri anche Francesco Schit-
tulli, presidente della Provincia di Ba-
ri, anchegli impressionato dalla di-
mostrazione di compostezza degli ap-
passionati baresi. un segno di ci-
vilt e una prova della nostra ospitalit
- dice - e poi con la Spagna siamo cugini.
Purtroppo anche nella crisi economi-
ca, che speriamo di risolvere insie-
me.
Parole al miele per lidolo di casa,
che davvero non ha sfigurato, supe-
rando lennesima prova di maturit.
Cassano ha onorato la citt di Bari,
afferma loncologo. Che aggiunge.
Vorrei che Antonio porti nel cuore
questa partita, ricordando che noi me-
ridionali, quando ci mettiamo orgoglio
e impegno, non abbiamo nulla da im-
parare da nessuno.
Dallespressione di un Sud alla ri-
cerca costante del riscatto alla stella
della danza, Eleonora Abbagnato - al
Petruzzelli per le prove della Medea -,
anche lei in tribuna vip in quanto spo-
sata con Balzaretti, difensore azzurro
rimasto in panchina. Tra tanti politici,
una bellezza degna di nota.
Il gol decisivo di Aquilani rende an-
cora pi dolce la notte barese dellIta -
lia, come sempre accolta al pari di una
regina, mentre cadono le stelle nella
sera magica di San Lorenzo. E di An-
tonio Cassano
BARI PRIMO PIANO
Gioved 11 agosto 2011
I
III
TUTTI PER FANTANTONIO GESTIONE DEL TRAFFICO OK
QUANTE EMOZIONI
Giornata speciale ieri allo
stadio San Nicola in occasione
della sfida amichevole tra i
campioni del mondo in carica
della Spagna e i loro
predecessori, gli azzurri di
Cesare Prandelli.
Lidolo di casa, Antonio
Cassano, omaggiato dal Ct
della fascia da capitano, non
ha deluso le attese: alla sua
ottima prestazione mancato
solo il gol. Striscioni, cori e
ovazioni sono stati tutti per
FantAntonio, davvero re per
una notte, davanti alla sua
gente, nella sua citt.
[foto Luca Turi] .
IL GEMELLAGGIO IL PIATTO DEL GIORNO
LINCONTRO UFFICIALE LE DUE DELEGAZIONI IN COMUNE CON LE MASSIME AUTORIT LOCALI. SCAMBIO DI DONI E NON SOLO: COMPLIMENTI, LA VOSTRA UNA CITT BELLISSIMA
Antonio Matarrese vero padrone di casa
nella sala consiliare dove non lo vedono mai
lItalia-Spagna nel segno
dellamicizia e della tradizione
vincente che, al momento, gli
iberici hanno carpito agli azzur-
ri. Lincontro tra le delegazioni
di Figc (Federazione italiana
giuoco calcio) e Rfef (Real fede-
racin espaol de ftbol), ospi-
tato a Palazzo di Citt dallam -
ministrazione comunale, s
svolto nel segno del consueto
scambio di doni, complimenti
(la vostra citt bellissima) e
delle immancabili specialit
enogastronomiche pugliesi.
La partita tra campioni in ca-
rica (la Spagna) e loro predeces-
sori (gli azzurri) s giocata nel-
IL RETROSCENA IL BAVARESE FELIX BRYNCH HA CHIESTO UN MENU RIGOROSAMENTE PUGLIESE
Tutti pazzi per le orecchiette
anche larbitro ne fa scorta
Conquistata anche la
delegazione iberica, che ha
scoperto le numerose
affinit con la cucina di casa
la sera di San Lorenzo, notte
proverbialmente nota per le
stelle cadenti, ma dal particola-
re significato per gli iberici, co-
me ha spiegato il presidente del-
la Rfef, Angel Maria Villar. In-
fatti, sembra che i nostri dirim-
pettai tirrenici siano particolar-
mente devoti a San Lorenzo, ar-
so vivo, ma particolarmente vo-
tato al martirio - come ha rac-
contato Villar - tanto da chiede-
re ai suoi aguzzini di essere bru-
ciato per bene durante il rogo.
Fatto sta, che il presidente della
Rfef, grazie alla concomitanza
col match si evitato la tradi-
zionale scarpinata fino agli ol-
tre mille metri del santuario di
monte San Lorenzo, nei pressi
di Madrid, cosa che fa da mol-
tissimi anni.
Aneddoti a parte, Villar ha ri-
servato un caloroso saluto
allamico Antonio Matarrese,
gi vicepresidente Uefa, tornato
nellaula consiliare per la secon-
da volta nellarco di 10 giorni,
dopo averla disertata da consi-
gliere comunale per ben due an-
ni. Una lunga serie di compli-
menti affettuosissimi, che han-
no persino vagamente turba-
to lattuale presidente della fe-
dercalcio Abete, visto lampio
potere di Villar, vicepresidente
Uefa e Fifa in carica, a capo del-
la potentissima commissione
arbitri. [n.perc.]
TERNA DI
B U O N G U S TA I
Larbitro Brych
e i suoi
assistenti
hanno scelto
un menu
tutto barese
[foto Luca Turi] .
l La telefonata arrivata ieri mat-
tina: Pronto, ristorante Ai Due Ghiot-
toni? Vorremmo prenotare un tavolo
per questa sera, al termine della partita,
per tutto lo staff arbitrale.... Detto fatto:
il signor Felix Brynch, 36 anni, arbitro
elite della Uefa, la top-class dei di-
rettori di gara, avvocato finanziario per
una importante banca della sua citt,
Monaco di Baviera, aveva le idee chia-
rissime: alcuni amici bavaresi, ottimi
conoscitori della nostra regione, gli ave-
vano consigliato caldamente il celebre
ristorante di via Putignani. Ieri sera
Mario De Napoli ed il suo staff, figli in
testa, lo hanno dirottato, alla braceria
di via Amendola, ma hanno garantito lo
stesso menu che Brynch aveva solle-
citato: mozzarelle, burrate e ricotta del
territorio, riso patate e cozze, orecchiet-
te mantecate, fave e cicorie...
Un menu pugliese doc al cento per
cento, come quello che hanno apprez-
zato tanti gli ospiti della delegazione
italiana che di quella iberica, pronti a
sottolineare le numerose affinit tra la
cucina meridionale e quella spagnola.
Daltronde - ha giustamente sottoli-
neato lassessore Elio Sannicandro -
siamo stati spagnoli per ben quattro
secoli e adesso siamo italiani solo da
centocinquanta anni. [red.cro.]
BARI PRIMO PIANO
Gioved 11 agosto 2011
IV
I
BARI CITT
LOTTERIA DEL LAVORO
ALLA FIERA DEL LEVANTE
MIGLIAIA DI ASPIRANTI
Oltre 8mila e 700 le domande considerate
valide fra le 9mila e 286 presentate online
Tre le mansioni previste, 12 le categorie
Estratti i 242 addetti
della Campionaria
Ieri sorteggio blindato: in palio incarico da 450 euro
ANTONINO PALUMBO
l Pi giornalisti che candi-
dati, dieci al massimo. Tutti sod-
disfatti del sistema del sorteggio.
Anche chi, ignorato dalla dea
bendata, uscito sconsolato dal-
la sala Tridente della Fiera del
Levante, dove ieri mattina sono
stati individuati i fortunati da
impiegare nella 75ma Campio-
naria. Hostess e steward per l'ac-
coglienza padiglioni, addetti alla
biglietteria e impiegati, le man-
sioni; 8mila 702 le domande va-
lide; 242 gli estratti, rispetto ai
300 previsti alli n i z i o.
Vincere un gioco, recita la
rclame. Pure trovare un impie-
go, a volte, anche se con il lavoro
c' poco da scherzare. Se il luogo
di nascita dei candidati pu ave-
re unimportanza relativa, infat-
ti, il loro numero a far riflet-
tere: pi di 9mila aspiranti, al-
cuni giovani e altri pi attem-
pati, che s'affidano a un evento di
dieci giorni per poter lavorare e
mettere in tasca 400-450 euro. Ep-
pure, malgrado il 10 agosto sia il
giorno di San Lorenzo, delle
stelle cadenti e dell' esprimi
un desiderio, ieri mattina era-
no davvero in pochi a verificare
che il loro - a tempo determinato
- potesse avverarsi.
Fra i primi ad arrivare Giu -
seppe DAddie go, 37 anni, che
racconta di essere stato licenzia-
to dal gruppo Carlone sei anni fa
e di essere al terzo posto in qual-
che graduatoria che non viene
mai sfogliata. Lanno scorso ha
lavorato alla Fiera. Oggi, apprez-
za il nuovo sistema di selezione
adottato dallente. Il sorteggio
mi sembra un metodo giusto -
spiega DAddiego - perch tutti
hanno le stesse chance di poter
essere scelti. Spero per sia stata
prevista una base minima di per-
sone con esperienza alle spalle.
Gli uomini in divisa allin -
gresso chiedono di aspettare fuo-
ri, poi si ammorbidiscono accor-
gendosi che i candidati presenti
sono davvero pochi. Fra questi,
Claudio Martino, che ascoltan-
do le parole di DAddiego, tran-
quillizza: S, un numero di per-
sone sar scelto fra chi ha gi
lavorato qui. Certo, tranquilliz-
zare un eufemismo, quando ti
affidi al cocktail aritmetico di un
sito che, non a caso, si chiama
random (casuale).
Il sistema questo. Ogni per-
sona abbinata a un numero, in
base allordine cronologico di
candidatura e alla categoria.
Sul sito random.org, si sceglie
Sequence generator, ossia ge-
neratore di sequenze numeri-
che. Sinserisce il limite in base
al totale di candidati della ca-
tegoria, si pigia sul Get sequen-
ce e, voil, il dado tratto. Chi
c, c e chi no, deve sperare di
essere il primo o il secondo dei
non eletti.
Chiaro, semplice e trasparen-
te, anche se non certo il migliore
dei sistemi, come ammette an-
che il presidente dellente Fiera,
Gianfranco Viesti: chiaro
che si tratta di una situazione di
ripiego - sostiene - ma era quella
preferibile in mancanza di tem-
po e in presenza di 9mila e 286
domande. Per il futuro si dovr
privilegiare la qualit, stando at-
tenti a trovare il giusto compro-
messo fra esperienza e gioven-
t.
Il metodo del sorteggio, intan-
to, stato utile a convincere
qualcuno a tentare le selezioni
per la prima volta: In preceden-
za non avevo mai fatto domanda -
sostiene Elvira Dellino - perch
non conoscevo mai nessuno e
pensavo che se non hai santi in
Paradiso, non vieni preso. Ma -
ria Grazia Passarella, 37 anni,
invece una veterana della Fie-
ra: E posso dire che questi nuovi
criteri garantiscono trasparenza
e possibilit per tutti.
Poi il sito irlandese di calcolo
comincia a emettere i suoi ver-
detti. E chi ha sfidato il caldo,
anche in bici, prova a capire se il
suo codice fra quelli estratti.
Che speranza tenevi? si la-
menta DAddiego, alluscita.
Non ce lha fatta. Riprover. Sar
(forse) pi fortunato. Anche se la
sua speranza vera trovare un
lavoro che sia qualcosa in pi di
una parentesi di fine estate.
I NUMERI PRESENTATA ANCHE LA NUOVA T-SHIRT DELLEVENTO
Pari opportunit
e 78 esperti
l Il primo numero estratto sulla ruota di Bari - Fiera del
Levante il 1.043. Corrisponde a Caterina Foti, classe 1982. La
ragazza di Reggio Calabria ha beneficiato dei favori del sito
www.random.com, che ieri mattina ha fornito le 242 sequenze
che hanno disegnato lorganico dei lavoratori temporanei della
prossima Campionaria. I criteri scelti assicurano pari op-
portunit uomo-donna e una quota riservata ai collaboratori
che gi hanno lavorato nel corso di precedenti edizioni ha
spiegato Leonardo Volpicella, segretario generale della Fiera.
Un terzo di loro, infatti, ha un volto conosciuto, per le n t e.
Dodici gli elenchi individuati: 61 gli estratti fra le 1.963 aspi-
ranti donne hostess; 20, fra le 268 con esperienza; 61 anche gli
steward inesperti (su 1.173 candidati), 20 quelli con precedenti
esperienze (203). Sono 68 gli assunti come addetti alla bigliet-
teria: sono 17 sia le donne (1.086), sia gli uomini (794) senza
trascorsi presso lente, ma anche le donne (216) e gli uomini (78)
con esperienza. da notare come, in questo ruolo pi delicato,
lente abbia deciso di puntare su chi il lavoro lo conosce bene.
Pi ridotta la richiesta per la mansione di impiegato, a fronte
di un numero di aspiranti molto elevato: 4 donne (su 1.335
richieste) e altrettanti uomini (1.266) alla loro prima volta, pi
2 figure femminili (185) e altrettante maschili (135) scelte fra chi
gi ha lavorato per la Fiera in passato. possibile controllare
numeri e nominativi sul sito www.fieradellevante.it.
In apertura di presentazione, ieri, il presidente della Fiera
Gianfranco Viesti, ha presentato la nuova maglietta prodotta
dalla Symbols, che i visitatori potranno acquistare durante la
Campionaria.
(an. pal.)
LA CURIOSIT
Pochi i candidati
presenti allestrazione
dei numeri vincenti
LE NOVITA destra
i giovani testimonial
con le polo della
linea Fiera; a
sinistra la schermata
con sottolineato il
nome della prima
estratta [foto Luca Turi]
.
FIERAIl presidente Viesti e il segretario generale Volpicella. Qui
sotto da sinistra in senso orario, Elvira Dellino, Claudio Martino,
Maria Grazia Passarella e Giuseppe DAddiego [foto Luca Turi]
Gioved 11 agosto 2011
I
V BARI CITT
I COSTI DELLA POLITICA
DOPO LA DENUNCIA DELLA GAZZETTA
I 50 NOTEBOOK
Il direttore generale, Leccese, ha congelato
lesecutivit della determina da 33mila euro
che disponeva lacquisto dei pc per i politici
Comune, stop alla delibera
sui computer ai consiglieri
Il sindaco aveva chiesto il ritiro. I gruppi: non abbiamo deciso noi
NICOLA PEPE
l Stop ai computer-benefit ai con-
siglieri comunali. Il direttore generale
del Comune, Vito Leccese, su input del
sindaco Emiliano, ha deciso di sospen-
dere lesecutivit della delibera con la
quale si era deciso lacquisto di 50
notebook con connessione wireless, al
costo di 33mila e 800 euro, da destinare
ai 46 membri della assise e ai com-
ponenti dellufficio consiglio per rispar-
miare sui costi di notifica. Una vicenda,
denunciata dalla Gazzetta qualche
giorno fa, che sarebbe stata scoperta da
sindaco e amministratori leggendo il
nostro articolo in cui davamo atto di un
acquisto discutibile, se finalizzato a
sostituire la notifica a mano con quella
della mail certificata attraverso la
Pec. Il primo cittadino, con una nota
pubblicata sul suo profilo personale di
Facebook, ha infatti dichiarato che lac -
quisto dei pc stato effettuato in
autonomia da un dirigente (della Se-
greteria generale) senza il suo parere e
comunque deciso dai gruppi consiliari
con i fondi di loro competenza.
Ma i diretti interessati prendono le
distanze da tale lettura e parlano di una
iniziativa comunicata e non decisa
nel corso della riunione dei capigruppo.
In parole povere si sarebbero trovati di
fronte al fatto compiuto anche se, nes-
suno di loro, sembra aver mosso obie-
zioni. Per lutilizzo della mail certi-
ficata, ricordiamo, basta un comune pc
(che ormai hanno tutti) o un cellulare di
ultima generazione, anchesso di largo
consumo. Spiega il coordinatore delle
opposizioni, Ninni Cea: Noi abbiamo
preso atto di una comunicazione che ci
stata fatta dalla dirigente. Dunque non
stata una nostra richiesta. E comunque
- aggiunge - colgo loccasione per sot-
tolineare a nomi dei gruppi di cen-
trodestra che non siamo interessati a
tale acquisto e che tale computer non ci
serve. In sintonia, un giorno prima, era
stato il consigliere di Sel, Nicola La-
forgia che, dopo aver appreso la notizia,
ha fatto sapere di voler rinunciare a tale
regalo (che tale non visto che si tratta
di un comodato) e di volerlo donare a
una scuola. Anche Pietro Petruzzelli
(Pd) si dichiarato contrario a dotarsi
di un nuovo strumento visto che gi
dispone di un cellulare e un pc che
utilizza per ricevere la posta elettro-
nica.
La questione ha sollevato molta in-
dignazione nel popolo del web che ha
inondato di messaggi le bacheche dei
consiglieri comunali e del sindaco, in-
tervenuto nella serata di marted a
chiedere il ritiro della determina. Pur
trattandosi di un atto amministrativo,
per la sua revoca indispensabile il
dirigente che, per ora, in ferie. Intanto
c la nota del direttore generale che
sospende lesecutivit della decisione in
attesa della sua formale revoca alla luce
della volont politica, pressocch una-
nime, da parte del gruppi consiliari.
Diversamente, il pc - se necessario quale
strumento di ricezione delle mail - potr
essere affidato solo a coloro che non
dispongono di tale mezzo.
EMILIANO
Aveva dichiarato di non sapere nulla
e aveva definito lacquisto
come una spesa superflua
DISSEQUESTRO RISCHIO RINVIO DEL PARERE: CHIESTE MAPPE AL COMUNE. IN ANSIA 135 FAMIGLIE DI ACQUIRENTI
Lama Balice, il pm valuter
le cartografie del Putt
ADDIO AI
BENEFIT
Accanto,
u nimmagine
dellaula
consiliare in
cui
sarebbero
stati utilizzati
anche i
computer
acquistati dal
Comune. Per
ora la
delibera
stata
fermata dal
direttore
generale,
Vito Leccese
(foto in alto)
[foto Luca Turi]
La giunta
ha varato
open data
e trasparenza
lLa giunta municipale ha ap-
provato una delibera di indiriz-
zo tesa a introdurre lOpen Data
e impegnarsi affinch il rilascio
di tutti dati pubblici prodotti av-
venga in formato aperto, in mo-
do da renderne facile laccesso e
il riuso e garantire la traspa-
renza amministrativa.
Il termine Open Data uti-
lizzato per intendere il formato
aperto con cui le informazioni e
i dati digitali possono essere tra-
smessi, distribuiti e scambiati
sul web. Con lespressione for-
mato aperto si fa riferimento
sia alla completa accessibilit
dei dati e delle informazioni at-
traverso la rete, che allassenza
di forme di controlli e restri-
zioni come copyright e brevetti
- che ne limitano lutilizzo, lin -
tegrazione e il riuso.
Gli enti e le istituzioni sono
chiamati ad avvicinarsi alla
pratica dei dati pubblici libe-
ri, rendendo accessibili ai cit-
tadini documenti, risorse e in-
formazioni in loro possesso.
Melchiorre e Sgambati
A Torre a Mare
guardia medica ridotta
Agli abitanti di Torre a Mare con-
cesso sentirsi male soltanto dal sabato
mattina fino alle prime ore del luned. La
sede di continuit assistenziale (ex guar-
dia medica), ripristinata per il periodo
estivo dall1 luglio, presta servizio sanita-
rio solo nei giorni festivi: appunto dalle
ore 10 del sabato fino alle 8 del luned.
Dunque, in caso di bisogno, i residenti di
Torre a Mare, ob torto collo, sono co-
stretti a mettersi in macchina e a raggiun-
gere le guardie mediche di altri quartieri
della citt. Come confermano dal Distret-
to Sanitario: da pi di dieci anni che
funziona cos per Torre a Mare. E la dire-
zione generale della Asl che decide.
Questa disparit di trattamento, che non
si verifica per gli altri quattro centri di
continuit assistenziale della citt, previ-
sti dalla DGR n. 2289 del 29/12/2007, che
osservano unapertura notturna dalle 20
alle 22,30 di tutti i giorni feriali, penalizza
da anni gli abitanti del quartiere a sud di
Bari, tra il caldo e laumento delle presen-
ze di turisti e non, ha acceso la miccia del-
la polemica. Portavoce del disagio dei cit-
tadini sono il consigliere comunale Filip-
po Melchiorre e il consigliere della Circo-
scrizione Japigia - Torre a Mare, Claudio
Sgambati, entrambi del PdL. Gli espo-
nenti politici hanno inviato uninterroga -
zione urgente rivolta al sindaco Emiliano,
massima autorit sanitaria della citt, con
la quale chiedono un intervento risoluto-
re nei confronti dellassessore Fiore e del
nuovo direttore generale della Asl.
assurdo dichiara Melchiorre - questo
trattamento per i cittadini di Torre a Mare
che si vedono costretti a rivolgersi in altra
sede se colti da malore. Punta il dito
contro la Circoscrizione Sgambati:
lennesima figuraccia della Circoscrizione
e dei suoi amministratori. [e. alb.]
I PRESUNTI RISPARMI
Il provvedimento serviva a ridurre i costi delle
notifiche da sostituire con le mail certificate
che si possono utilizzare su qualsiasi pc
lPer il dissequestro di Lama Balice serviranno ancora
alcuni giorni, forse. Il pmFrancesca Romana Pirrelli ha
rinviato il parere in attesa di visionare le cartografie della
variante di adeguamento al Piano del paesaggio allegate
alla delibera della giunta regionale che ha chiuso la pro-
cedura amministrativa durata 11 anni, e il cui iter non
concluso era stato causa degli ultimi due rigetti di dis-
sequestro da parte del gip. Il magistrato inquirente, dopo
essersi confrontata con i suoi periti, avrebbe richiesto al
Comune gli elaborati del Putt richiamati nella delibera di
giunta regionale per una pi com-
piuta valutazione degli atti. Un
passaggio che ha fatto seguito ad
alcuni esami di carte gi eseguiti
nelle scorse ore: quella del Putt,
una delibera che riguarda lintera
citt e contiene una serie di pre-
scrizioni (ricadono su aree diver-
se da quelle del San Paolo) che
vanno analiticamente esaminate
per sgombrare il campo da ogni dubbio.
Quella della variante, ricordiamo, una procedura
iniziata nel 2003 con ladozione dei primi adempimenti
da parte del Comune di Bari al Putt varato nel 2001, e
conclusasi solo a marzo scorso dopo lap p rova z i o n e
definitiva della variante adottata nel luglio dellanno
scorso (nei giorni scorsi stata liquidata una parcella al
personale dellufficio tecnico del Comune di 142mila
euro lordi). La delibera di alcuni giorni fa della Regione
ha fatto tirare a tutti un sospiro di sollievo, soprattutto
per lottenimento del dissequestro, fermo restando il
merito della vicenda che inizier ad essere esaminata
dal gup a settembre.
Sui nuovi approfondimenti della procura - la necessit
di reperire gli elaborati grafici - il difensore del costruttore
Pasquale Rafaschieri, lavv. Francesco Paolo Sisto precisa
che: tale istanza sarebbe quanto meno sorprendente in
quanto le stesse sono gi da tempo state depositate dal
Comune su supporto informatico. Inoltre, come risulta
dalla delibera di consiglio comu-
nale e di giunta regionale, non sono
state modificate. La spiegazione
potrebbe essere meno complessa di
quello che si pensa: considerato il
periodo di ferie e limpossibilit di
trovare una cancelleria aperta,
probabile che quei documenti - co-
munque necessari - siano in qual-
che stanza chiusa. Oppure pro-
babile che il pm voglia avere i documenti aggiornati e
confrontare con le carte quanto richiamato nelle delibere:
un apparente formalismo, che in un parere sul disse-
questro su un intervento di tale portata, acquisisce una
notevole importanza.
Il pm, ricordiamo, ha manifestato la sua disponibilit
a lavorare sul caso Lama Balice fosse (ed tuttora) in
ferie. E proprio da un incontro con i suoi consulenti,
avrebbe valutato la necessit di tale nuova ulteriore
verifica. A questo punto, ogni accelerazione rischie-
rebbe di apparire inutile in considerazione del fermo
assoluto di ogni attivit in questi giorni, pur tenendo
conto che leventuale riapertura di un cantiere richiede
settimane di tempo e procedure amministrative.
Ma c un aspetto che va considerato ed quello
economico che riguarda non solo le imprese diretta-
mente interessate (su cui le banche esercitano la ovvia e
inevitabile pressione senza alcuna pausa estiva), ma
soprattutto sociale visto lindotto di centinaia di operai
(in 60 da un anno senza lavoro) e le aspettative di quelle
135 famiglie. Quella gente aspetta di fare una telefonata
e sbloccare le forniture di cucine e arredamenti, con-
fidando in quel tanto atteso s al dissequestro. Alcuni
giorni fa con una lettera avevano rivolto un appello ai
magistrati affinch si ponesse fine a questa vicenda
iniziata cinque anni fa, e riesplosa 14 mesi fa con il
(nuovo) sequestro del cantiere del San Paolo. [n. p.]
PROCEDURA CHIUSA
La Regione ha approvato
la delibera della variante
Compenso da 142mila euro
CHIUSO DA 14 MESI Il cantiere sotto sequestro da giugno 2010
Gioved 11 agosto 2011
VI
I
I TUMULTI DI PALESE
C STATA UNA REGIA UNICA
FERMO CONVALIDATO DAL GIUDICE
I capi dimputazione sono di istigazione a
delinquere finalizzata alla rivolta e minacce
nei confronti dei restanti ospiti del Cara
Rivolta al Cara: i capibanda
restano dietro le sbarre
Latmosfera nel centro era tesa e non cera pi accordo tra le diverse comunit
LOPERAZIONE LA GUARDIA DI FINANZA HA COMPLETATO LINDAGINE CHE HA COINVOLTO UN IMPRENDITORE BARESE
Ricambi falsi, sequestrati 490mila pezzi
Provengono dalla Cina e sono per gli apparecchi della Vorwerk Folletto
lCirca 490 mila pezzi di ricambio per
elettrodomestici Vorwerk, in partico-
lare dellaspirapolvere Folletto-Kobold,
sono stati sequestrati da militari del nu-
cleo di polizia tributaria della Guardia
di Finanza di Bari, in esecuzione di un
provvedimento emesso dalla Procura
della repubblica del capoluogo pugliese.
Si tratta del prosieguo di uni n ch i e s t a
nel settore della sicurezza dei prodotti e
della contraffazione, che gi nel mese di
maggio port alla denuncia allAutorit
giudiziaria di un imprenditore barese,
M. A., 39 anni, per introduzione nello
Stato e commercio di prodotti con segni
falsi e ricettazione e al sequestro di circa
55 mila pezzi di ricambio della stessa
s p e c i e.
La quasi totalit venne trovata in un
container giunto dalla Cina al porto di
Taranto. In quella occasione venne oscu-
rato il sito internet attraverso il quale
lindagato aveva monopolizzato la ven-
dita dei pezzi di ricambio, solo in ap-
parenza identici agli originali prodotti
della casa costruttrice della Vorwerk. I
pezzi di ricambio sequestrati nelle ul-
time ore erano detenuti sia presso due
negozi commerciali sia in un deposito
nella zona industriale di Modugno (Ba-
ri), dove erano pronti per limmissione
in commercio in tutto il territorio na-
zionale ed estero.
Questi prodotti, secondo quanto ac-
certato dalle Fiamme gialle, non solo
violano i diritti di propriet intellettuale
e industriale, ma soprattutto sono po-
tenzialmente pericolosi per chi li uti-
lizza (prevalentemente le casalinghe).
Le differenze tra i prodotti originali e
quelli contraffatti sono rilevabili solo
con un attento esame tecnico per il quale
il consumatore medio, nella maggior
parte dei casi, non preparato. Nellam -
bito dellintera operazione sono stati se-
questrati 540mila pezzi di ricambio. So-
no in corso ulteriori indagini per ri-
costruire lintera filiera commerciale.
le altre notizie
A MADONNELLA
Furto in appartamento
bottino 60mila euro
n Furto in appartamento in via Tanzi, nel
quartiere Madonnella. Approfittando
dellassenza dei proprietari, dopo aver
raggiunto il balcone dellappar tamento,
ignoti hanno forzato una porta finestra e
si sono introdotti in casa. Messi a soq-
quadro gli ambienti, i ladri hanno aper-
to con la fiamma ossidrica una cassafor-
te a muro, posta nella camera da letto, da
cui hanno sottratto gioielli ed oggetti in
oro, per un valore di 60.000 euro. Sul po-
sto sono intervenuti agenti della sezione
Volanti della Questura.
IN PIAZZA GIULIO CESARE
Strappa dal collo catenina
Vittima una 55enne
n S avvicinato alla vittima che aveva
puntato e con mossa fulmiena le ha
strappato dal collo una catenina do ro.
La rapina avvenuta in piazza Giulio
Cesare, in zona Policlinico. Vittima una
donna barese di 55 anni che ha raccon-
tato come un uomo di corporatura ro-
busta. A quanto pare un uomo di cor-
poratura robusta, che indossava un ca-
sco non integrale, in sella ad una Vespa
Piaggio di colore nero, si avvicinato al-
la malcapitata e con mossa fulminea le
ha strappato la collanina. Luomo si di-
leguato poi per le vie limitrofe. La donna
ha riportato lievi escoriazioni. Sullepi -
sodio indagano le Volanti.
LA RIVOLTALuned 1 agosto [foto Luca Turi]
BARI CITT
GIOVANNI LONGO
l Nellaria cera tensione. I referen-
ti delle comunit pi tranquille (il
gruppo degli asiatici) presenti allinter -
no del Cara, due giorni prima che scop-
piasse la rivolta, avevano scritto in Que-
stura per comunicare la n nu l l a m e n t o
della manifestazione pacifica indetta per
il 1 agosto. A quanto pare, non cera pi
un accordo unanime tra tutte le comu-
nit presenti nel Centro sulle modalit
di svolgimento della manifestazione.
Non cerano pi le condizioni per or-
ganizzare un sit-in di protesta, fare lo
sciopero della fame. E fermarsi l. Una
conferma, dunque, di ci che gi si sa-
peva. E cio che latmosfera era molto
tesa nei giorni alla vigilia di quella che si
poi rivelata una vera e propria insur-
rezione. Quanto meno alcuni ospiti del
Cara, dunque, sapevano che la protesta
avrebbe potuto esplodere in forme vio-
lente. Il dato fa riflettere se accostato alla
segnalazione di borsoni carichi di sassi
lungo i binari alla vigilia della rivolta.
Magari nessuno avrebbe mai immagi-
nato che le forze dellordine si sarebbero
trovate in mezzo ad una guerriglia. Ma
di occupazione dei binari e della statale
se ne parlava da giorni allinterno del
C e n t ro.
I tre presunti capi della rivolta (pro-
venienti dalla Libia e cittadini del Mali)
avrebbero fatto proselitismo in questa
direzione nel tentativo, anche attraverso
violenze e minacce, a convincere i pi
riottosi che era giunto il momento di
passare ad azioni pi concrete per pro-
testare contro i dinieghi della Commis-
sione territoriale che esamina le doman-
de per il riconoscimento della protezione
inter nazionale.
Ieri il gip del Tribunale di Bari Vito
Fanizzi, ha convalidato il fermo ed emes-
so unordinanza di custodia cautelare in
carcere nei confronti dei due presunti
capi fermati luned scorsi. Mohamed
Osman, anni 30 e Idris Mohamed, 35 anni
(detto Gheddafi), dal 5 aprile scorso
ospiti del centro di Palese restano in
carcere. Loro due, insieme con una terza
persona, identificata, ma, per il momen-
to sfuggita alle forze dellordine, sono
accusati di essere i capi della rivolta.
Binari e strada statale occupata, cas-
sonetti e materassi incendiati, sassi con-
tro poliziotti, carabinieri, finanzieri, vi-
gili del fuoco, polizia municipale, mi-
nacce e violenze anche nei confronti di
cittadini inermi. Una novantina i feriti,
centinaia di migliaia di euro il conto dei
danni.
Foto, video (soprattutto le immagini
registrate dallelicottero della Polizia
che ha sorvolato la zona durante tutta la
mattinata), testimonianze raccolte
allinterno del Cara, le dichiarazioni re-
se nel corso delludienza di convalida dei
28 migranti arresti in flagranza sono
solo alcuni degli elementi investigativi
che hanno convinto il gip a ritenere
sussitente il pericolo di fuga.
Linchiesta, lo ricordiamo, coordi-
nata dal procuratore aggiunto Pasquale
Drago e dal sostituto procuratore presso
il Tribunale di Bari, Marcello Quercia. I
tre presunti capi, pi nel dettaglio, sono
accusati di istigazione a delinquere fi-
nalizzata alla rivolta e minacce perpe-
trate nei confronti dei restanti ospiti del
Cara.
IL PIANO CONCORDATI IN PREFETTURA GLI INTERVENTI ANCHE SU PUB E DISCOTECHE
Ferragosto sicuro, previsti
maggiori controlli sulle strade
Pi vigilanza anche da parte della Polizia municipale
l Potrebbe essere chiamata
operazione Ferragosto sicu-
ro. In vista della festivit or-
mai alle porte, sono stati in-
tensificati i controlli finalizzati
alla viabilit stradale e ferro-
viaria, alle frontiere marittime
e aeroportuali, interessate in
questo periodo da un notevole
flusso di traffico, nonch alle
aree di maggiore aggregazione
giovanile (discoteche, centri
storici ecc.). La Polizia Muni-
cipale di Bari concorrer ai
servizi di viabilit del capo-
luo go.
E quanto stato deciso ieri al
termine della riunione tecnica
di coordinamento delle forze
dellordine presieduta dal Pre-
fetto Mario Tafaro. Una riu-
nione allargata alla partecipa-
zione dei comandanti della Po-
lizia Municipale di Bari e della
Polizia Provinciale, del coman-
dante della Capitaneria di Por-
to, del dirigente dello scalo ma-
rittimo e aereo, del comandante
dei vigili del fuoco e del rap-
presentante della Scuola
dellAeronautica Militare della
III Regione Aerea. Il dispositivo
di vigilanza e di controllo del
territorio sar orientato anche
al contrasto dei reati predatori
frequenti in questo periodo. Il
servizio di prevenzione degli
incendi boschivi stato ulte-
riormente intensificato nelle
aree maggiormente a rischio
della provincia, mentre il con-
trollo delle coste sar effettuato
con mezzi marittimi e aerei
della Capitaneria di Porto,
dellAeronautica Militare e del-
le Forze dellO rd i n e.
l La Federazione Territoriale dei pensio-
nati della Cisl e lAssociazione Nazionale Terza
Et Attiva per la Solidariet (Anteas), puntano
sulla formazione delle risorse umane da im-
pegnare nei servizi che la Cisl chiamata ad
assicurare ai propri iscritti.
Non facile dichiara il segretario ge-
nerale della Fnp-Cisl di Bari, Franco Filieri
scegliere, fra i quarantaduemila aderenti, un
gruppo di persone che abbiano i requisiti della
disponibilit, dellamore verso il prossimo, del-
la volont a formarsi, per essere concretamen-
te al fianco dei pi deboli, degli anziani e di
quanti hanno bisogno di sostegno, spesso solo
anche morale. Per questo abbiamo promosso
un corso per operatore di segretariato sociale,
che ha avuto successo, sia per la presenza di
oltre quaranta operatori, provenienti dalle le-
ghe comunali, che per risultati finali conse-
guiti.
Al corso, coordinato da Elena De Matteis,
dellUfficio Studi e Ricerche della Fnp-Cisl di Bari,
hanno tenuto relazioni, Luigi Merolla della Cisl
Confederale; il Presidente Regionale dellAnteas,
Lucio Caprio; il responsabile della formazione
regionale dellInas, Saverio Petragallo ed Enzo
Marrafino, operatore confederale. Interventi sui
temi trattati nei due giorni formativi, hanno svolto
il segretario generale della Fnp-Cisl di Puglia,
Giuseppe Santelia e il segretario generale
dellUst-Cisl di Bari, Enzo Di Pace. Ha concluso i
lavori del corso, Franco Filieri, che ha tracciato un
quadro della situazione economica e sociale e il
ruolo che gli operatori della Cisl sono chiamati a
svolgere a sostegno degli ultimi. [g. c.]
PREFETTURA
Decisi in una
riunione gli
interventi per
la sicurezza e
per garantire
un ferragosto
tranquillo
.
FNP E ANTEAS CONCLUSA FORMAZIONE
Pensionati Cisl
corso per operare
nel sociale
Gioved 11 agosto 2011
I
VII
le altre notizie
SEMPRE A COZZE
Una 80enne salvata
in spiaggia dai medici
n Una ottantenne stata sal-
vata ieri mattina grazie al
defibrillatore presente
nellauto medica in servizio
a Cozze. La donna, si sen-
tita male sugli scogli di Coz-
ze ed stata prontamente
soccorsa dai sanitari in ser-
vizio sul lido. Sempre a Coz-
ze, un anziano stato colto
dal malore sulla spiaggia del
Timone. Vistolo in diffi-
colt, i bagnanti hanno al-
lertato il pronto intervento e
luomo, di Conversano, ha
ripreso conoscenza dopo un
massaggio cardiaco ed sta-
to poi trasferito in ambulan-
za allospedale Di Venere
di Carbonara.
TRAGEDIA A COZZE
LA VITTIMA ANTONIO AMODIO
Al volante dellacquascooter senza autorizzazioni
e in orario vietato: multato un 19enne di Ceglie
Nel corso di un servizio di con-
trollo effettuato lungo la costa del ca-
poluogo barese dalla Motovedetta CC
807 Pezzuto della Compagnia di Ba-
ri Centro dei carabinieri, particolar-
mente impegnata, soprattutto in que-
sto periodo, a vigilare sulla regolarit
del traffico marittimo dei diportisti e
prestando particolare attenzione alle
condotte di guida pericolose delle im-
barcazioni e degli scooter marini, due
giovani sono stati multati e un natante
stato sequestrato.
Il primo a finire nella rete dei militari
stato un 19enne di Ceglie. Il giovane
stato sorpreso alla guida di un acqua-
scooter senza la prescritta abilitazione
e in fascia oraria vietata alla naviga-
zione. Per lui scattata la sanzione
amministrativa di quasi tremila euro.
Un 27enne di Valenzano, invece,
stato sorpreso a navigare su di un na-
tante da diporto a motore sprovvisto
dellassicurazione obbligatoria per la
responsabilit civile e del certificato di
potenza del motore. Tale infrazione
ha comportato la sanzione ammini-
strativa di circa 900 euro ed il seque-
stro del natante.
La Motovedetta CC 807 Pezzuto
inquadrata nellambito del Servizio
navale dell'Arma dei carabinieri, isti-
tuito l'11 novembre 1969, nell'ambito
del programma avviato dal Comando
generale, per consentire all'Arma di
svolgere i compiti istituzionali sul ma-
re e sulle acque interne, allo scopo di
soddisfare la sempre crescente richie-
sta di sicurezza e la maggiore impor-
tanza acquisita in ordine ai trasporti,
al turismo, alla pesca, all'inquinamen-
to e soprattutto ai traffici illeciti.
I CONTROLLI DEI CARABINIERI SULLA COSTA BARESE
l MOLA. Siamo sconvolti. Mi -
chele De Biasi e sua moglie Fr anca
conoscono da anni la famiglia Amo-
dio. Alle 8 e mezza, appresa la notizia,
hanno lasciato la propria villa e si
sono precipitati al Baraccone. Fac-
ciamo molta fatica ad accettare que-
sta notizia - dice Michele - non so
come possa essere accaduto, ma co-
noscendo Antonio, un uomo forte e
coraggioso che non si risparmiava
per nulla al mondo, posso capire con
quanta forza e coraggio abbia sfidato
le onde per salvare i suoi nipotini.
Davanti alla pescheria di San Gio-
vanni ferma la volante dei Ca-
rabinieri della Tenenza. Intorno a
telecamere, giornalisti e militari si
forma presto un capannello. Min-
guccio chiede notizie sullaccaduto e
dalla descrizione riconosce la vittima
della tragedia. To m m a s o , un ragazzo
molto alto, racconta con dovizia di
particolari gli attimi del dramma,
sottolineando il particolare dei due
gemellini e del loro genitore che
disperati, non conoscendo una parola
in italiano, visto il nonno in grave
difficolt hanno faticato tanto a fare
capire agli altri bagnanti che il corpo
del loro congiunto
Antonio era finito in
balia delle onde.
Gianni Chiarappa
un commerciante del
posto: Come ogni
giorno ho raggiunto
il Baraccone poco
dopo le 8 e ho visto
altri bagnanti, pochi
per la verit per il forte maestrale,
con lo sguardo rivolto verso Mon-
ticelli. Dalle onde ho visto spuntare il
corpo di un uomo e ho detto a mia
moglie che solo un folle poteva lan-
ciarsi in quel mare in tempesta. Ho
Salva i nipotini dal mare
in burrasca e poi muore
Un 64enne colto da malore in acqua durante il salvataggio
LE TESTIMONIANZE BAGNANTI SCONVOLTI SULLA SPIAGGIA DI COZZE DOPO AVER ASSISTITO ALLA MORTE DI ANTONIO AMODIO
Era un uomo forte
Sconvolti gli amici della vittima: Non si risparmiava per nulla
notato anche che nessuno dei pre-
senti era davvero consapevole della
tragedia che si stava consumando
perch molti, come me, hanno pen-
sato al gesto di un nuotatore te-
merario.
N i ch i un ragazzone di 21 anni che
ha raccolto li nv i t o
dei bagnini del Coco
Village a formare la
catena umana per
trarre in salvo lim -
prenditore italo-fran-
cese: Al grido di aiu-
to - racconta - insie-
me ad altri ragazzi
mi sono precipitato
al Timone, ma non servito perch a
tutti noi parso subito chiaro che
lanziano uomo era gi deceduto. Io
non escluderei possa essere stato col-
to da un malore. Sar tuttavia lau -
topsia a chiarire le cause di questa
morte. In molti, sulla battigia, si
chiedono se Antonio poteva essere
salvato. Forse - ha ipotizzato Enz o,
27 anni, proprietario di un gommone
che il mare forza quattro ha bloccato
sulla sciala delle cozze - se qualcuno
avesse raccolto in tempo il grido di
allarme lanciato in lingua francese
dai gemelli e dal loro padre, il povero
Antonio poteva essere salvato. Rim-
pianti, rammarichi, imprecazioni per
una vita che le onde alte dellAdria -
tico in tempesta hanno cancellato.
[an. gal.]
COZZEQui stato tratto a riva Amodio
UN SOCCORRITORE
Mi sono precipitato
con altri ma non
servito a niente
COZZE
Una
immagine che
testimonia la
violenza della
onde. In
basso, il
luogo dove si
consumata
la tragedia
.
ANTONIO GALIZIA
l MOLA. Antonio Amo-
dio, imprenditore caseario di
64 anni, originario di Con-
versano e da 40 anni emigrato
in Francia a Grenoble, ha
perso la vita ieri mattina per
salvare i due nipoti 12enni
che annaspavano e rischia-
vano di annegare nel mare di
Co zze.
Acque agitate e forti cor-
renti sono state alla base del-
la tragedia accaduta alle 8. Il
mare, dopo il peggioramento
delle condizioni del tempo
delle ultime ore, si presen-
tava in tempesta. Per questo i
ragazzi avevano scelto di tuf-
farsi nella piccola insenatura
di San Giovanni (nella zona
nota come Baraccone, nelle
vicinanze dellunica pesche-
ria presente su lungomare
Zara), dove le acque erano
meno agitate. Ma pur avendo
scelto di fare il bagno non
molto lontano dalla riva, i
ragazzini hanno incontrato
molte difficolt e stavano ri-
schiando di annegare. Il pa-
dre dei due, di circa 40 anni, e
il nonno, si sono lanciati in
acqua insieme. Ma dopo es-
sere riusciti a portare a riva i
ragazzi, il padre ce lha fatta a
rientrare aggrappandosi co-
me un esperto alpinista agli
scogli, il nonno no. Le onde di
un mare forza quattro lo han-
no travolto e trascinato in
m a re.
Padre e gemelli, sotto choc,
hanno lanciato lallarme tra i
pochi bagnanti presenti, che
hanno faticato non poco a
comprendere le loro frasi in
francese. Chiedevano aiuto
ma nessuno li capiva, per
questo lSos partito con
qualche ritardo. A lanciarlo
sono stati due ex emigrati
francesi di Conversano, che
visto quel corpo in balia delle
onde hanno allertato il 118 e
la Capitaneria. In pochi mi-
nuti scattato il piano di
salvataggio. Il corpo di Amo-
dio ha raggiunto il Timone,
poco meno di un chilometro
dal luogo del salvataggio. Qui
sono entrati in azione i ba-
gnini in servizio al Coco
Village che, sfidando le onde
altissime, e coinvolgendo al-
tri bagnanti coraggiosi, han-
no costruito una specie di
catena umana che ha con-
sentito il recupero del nonno.
Le sue condizioni sono subito
apparse disperate. Sul posto
sono intervenuti gli elicot-
teristi dei Carabinieri, i mi-
litari in servizio alla Tenenza
cittadina, gli uomini della
guardia costiera e lauto me-
dica del 118 in servizio a
Mola.
Inutili i soccorsi. I medici
hanno potuto solo constatare
il decesso di Antonio Amo-
dio, mentre suo figlio insieme
ai due gemelli sono stati tra-
sferiti in ospedale per le cure
del caso. Sullaccaduto per,
secondo quanto emerso dalle
prime testimonianze raccol-
te, vi sarebbe unaltra ver-
sione, tutta da verificare: i
gemelli stavano facendo il ba-
gno insieme e non si esclude
che possano avere rischiato
di annegare nel tentativo si
prestare soccorso al nonno
colto da malore in acqua. Sta
di fatto che quando sono in-
tervenuti i bagnini, limpren -
ditore era gi morto. Man-
canza di testimoni, bimbi an-
cora sotto choc, dinamica
confusa rendono la tragedia
di Cozze (la seconda in un
mese; a luglio ha perso la
vita, sempre al Timone, un
geometra di Conversano col-
pito da infarto fulminante;
n.d.r.) ancora tutta da defi-
n i re.
La magistratura, che ha
avviato uninchiesta, ha di-
sposto lautopsia. Antonio
Amodio fa parte di una fa-
miglia nota in citt. Come
ogni anno aveva deciso di
trascorrere insieme alla sua
famiglia le vacanze nella sua
citt di origine, Conversano,
dove potrebbe essere tumu-
l at o.
UN MALORE?
Quando i soccorritori lo
hanno raggiunto
luomo era gi morto
LA DINAMICA
I due ragazzini stavano
rischiando di annegare
a causa delle alte onde
LE PREVISIONI VENTO MODERATO
E anche oggi
ci sar
mare mosso
lPer la giornata odierna
le previsioni meteo indi-
cano mare molto mosso fi-
no alla tarda mattinata, nel
corso della giornata la for-
za del moto ondoso tender
a calare, rimanendo co-
munque mosso.
Laltezza delle onde, che
ieri ha superato i due me-
tri, oggi superer di poco il
metro di altezza.
Il vento, che ieri stato
molto forte e ha fatto re-
gistrare raffiche superiori
ai 50 chilometri orari, oggi
sar moderato, con raffi-
che fino a un massimo di 30
chilometri orari.
La giornata sar soleg-
giata con temperature
comprese tra i 20 e i 27
g radi.
BARI CITT
Gioved 11 agosto 2011
VIII
I
BARI CITT
INCIDENTE STRADALE
NEI PRESSI DI TORRE A MARE
Auto contro scooter
quattro feriti
Lunghe code sulla Statale 16 in direzione nord
STATALE 16
Lo scooter
coinvolto nel
primo
incidente e le
auto
incolonnate
lungo la
strada in
direzione nord
[foto Luca Turi ]
.
GIOVANNI LONGO
lForse stata lalta velocit, forse la
distrazione. Ci che certo che la
distanza di sicurezza non stata ri-
spettata. Una Fiat Punto ha cos tam-
ponato uno scooter Piaggio Liberty. Bi-
lancio dellincidente
avvenuto ieri pome-
riggio sulla statale 16,
in territorio di Mola di
Bari, di quattro fe-
riti.
Si tratta del moto-
ciclista, barese, 37 an-
ni, che viaggiava da so-
lo, del conducente e
dei due passeggeri dellauto. Il primo ha
riportato ferite piuttosto serie, con frat-
ture in varie parti del corpo, ma le sue
condizioni non sarebbero gravi. La pro-
gnosi di 45 giorni. Pi lievi, invece, le
ferite delle altre tre persone che si tro-
vavano nellauto .
La segnalazione alla Polizia Stradale
giunta alle 16.15. Sul posto, al chi-
lometro 817 e 800 metri, in direzione
nord, non lontano dallex Motel Agip
sono giunti immediatamente gli agenti
che hanno effettuato i rilievi e i soc-
corritori del 118.
Le condizioni pi preoccupanti sono
apparse sin da sbito
quelle del motociclista
che stato, infatti,
prontamente soccorso
e trasferito nellospe -
dale Di Venere dove
stato ricoverato.
Luomo un medico
che lavora proprio nel
nosocomio che si trova
a Carbonara.
Mentre sul posto gli agenti della Stra-
dale erano impegnati nei rilievi, sulla
corsia opposta, grosso modo alla stessa
altezza, in direzione sud, verso Brindisi,
si registrato un tamponamento che ha
coinvolto quattro autovetture.
A quanto pare si trattato dei soliti
automobilisti curiosi che hanno rallen-
tato bruscamente per vedere cosa fosse
accaduto dallaltra parte della corsia.
Chi seguiva, a sua volta distratto, non
riuscito a frenare in tempo. Di qui il
tamponamento, avvenuto pochi minuti
dopo il primo, che ha costretto la Polizia
Stradale ad un secondo intervento.
Questa volta nessuno si fatto male,
anche se, chiss come mai, otto persone
sono ricorse al collare. Latte ggiamento
di chi, per una morbosa curiosit, si
distrae al volante, incuriosito da un
incidente avvenuto sulla corsia opposta
di marcia non pu non essere stigma-
t i z z at o.
Inevitabile il rallentamento del traf-
fico su entrambe le corsie, soprattutto in
quella dove avvenuto lincidente pi
serio. Una situazione difficile anche
perch poco dopo iniziato il traffico
delle auto dirette allo stadio San Nicola.
I tifosi provenienti da sud stavano an-
dando a Bari per assistere alla partita
Italia-Spa gna.
LA CARICA DEI 100
LA MATURIT DEI PI BRAVI
1. Dopo il diploma mi
iscriver alla facolt di
Giurisprudenza, dal mo-
mento che mi piacerebbe
tentare la carriera di ma-
gistrato
2. Alberto Angela
Viaggio nellimpero di
Roma seguendo una mo-
neta
3. Semplicemente...
Grazie! Grazie, amiche
mie, per laffetto incondi-
zionato e il sostegno che
ogni giorno sapete darmi!
4. Realizzarmi professionalmente, ma anche in ambito
familiare, senza essermi preclusa tutte le opportunit che la
vita sapr offrirmi!
5. Se potessi consigliare un luogo in particolare, pro-
babilmente sceglierei Trani, una cittadina molto caratteristica
ALESSANDRA LAVERMICOCCA
Liceo classico Orazio Flacco - Bari
1. Dopo il diploma
vorrei frequentare la fa-
colt di medicina vete-
rinaria
2. Il codice da Vinci
di Dan Brown
3. Sono stata ammes-
sa alluniversit!!!
4. Cercare di realizza-
re le mie aspirazioni ed
essere sempre soddi-
sfatta di ci che far
5. Sicuramente Albe-
robello dato che pos-
siede un fascino unico
grazie ai trulli ed anche alla gente molto cordiale ed
ospitale
ALESSIA STRAGAPEDE
ITCS A. De Viti De Marco - Triggiano
1. Vorrei rendermi utile
per gli altri e intrapren-
dere un corso di studi
che mi permetta di se-
guire le mie inclinazioni
naturali e di raggiungere i
miei obiettivi
2. Linterpretazione dei
sogni di Sigmund Freud
3. amici vi voglio bene
(Valentina, Valeria, Ted-
dy, Flo, Carlo, Francesco,
Alessio, Salvino e non
per ultimo Gianluca)
4. Per ora superare il
test dingresso e poi trovare un lavoro che mi permetta di
dedicarmi a ci che amo
5. Sicuramente le scogliere meravigliose di Polignano, i
trulli di Alberobello e infine la mitica Bari, in particolare
piazza del Ferrarese
RITA DEPALO
Liceo scientifico Galileo Galilei - Bitonto
1. Partecipare al con-
corso per allievi ufficiali
dell'Accademia militare di
Modena
2. Il ritratto di Dorian
Gray di Oscar Wilde
3. Sono sulla Gazzetta!
Corri a comprarla
4. Diventare un ufficiale
dellArma
5. Bari, unica nei suoi
pregi e nei suoi difetti
ANTONIO RANIERI
ITCS A. De Viti De Marco - Triggiano
1. Mentre termino gli
studi presso il conserva-
torio vorrei intraprendere
la facolt di fisica per poi
specializzarmi in fisica nu-
cleare
2. Lombra del vento
di Carl Luis Zaf... lo con-
siglio!
3. Vorrei ringraziare le
mie amiche che mi han-
no sostenuto in questo
periodo stressante... car-
pe diem e godiamoci le
meritate vacanze
4. Vorrei riuscire a realizzare tutti i miei sogni, soprattutto
quello di diventare un noto pianista. Spero che la vita mi
riservi tante soddisfazioni
5. Santo Spirito per il suo splendido mare, daltronde il
paese in cui sono cresciuto. Bitonto per il suo centro storico
GIUSEPPE SPARTANO
Liceo scientifico Galileo Galilei - Bitonto
Tutti manifestano solidi legami con il
territorio e laspirazione a rendersi
importanti per la comunit
S U L LALTRA CORSIA
Un altro tamponamento
stato causato
dai soliti curiosi
Gioved 11 agosto 2011
I
IX
Tre parcheggi mai nati
Le Fse: stiamo lavorando per linterramento della linea
QUI TRIGGIANO Lautosilo
TRIGGIANO, NOICATTARO E CAPURSO UN VIAGGIO IN TRE INFRASTRUTTURE INCOMPIUTE

RUTIGLIANO LA GIUNTA COMUNALE HA SIGLATO UNA CONVENZIONE CON IL CONSORZIO DI VIGILANZA

RUTIGLIANO Uno scorcio del borgo antico


Contro i vandali scatta
la sorveglianza notturna
GIANNI CAPOTORTO
l R U T I G L I A N O. Stop agli atti vanda-
lici notturni. Il Comune scende in campo
per mettere un freno a un fenomeno
dilagante che negli ultimi tempi ha mes-
so sotto tiro in modo particolare le co-
siddette zone sensibili della citt dar -
te: il borgo antico, la pineta comunale,
piazza XX Settembre e i giardini pubblici
di piazza Kennedy.
La giunta ha stipulato una conven-
zione con il locale Consorzio di vigilanza
rurale e urbana per garantire il controllo
anche nelle ore notturne sul patrimonio
ambientale, mobiliare e immobiliare.
La Polizia municipale, che gi compie
un attento e meticoloso servizio di vi-
gilanza durante le ore diurne - precisa
lassessore alla Sicurezza, Stephi Simo-
ne -, ovviamente non nelle condizioni
di svolgere lattivit di controllo di notte.
Per questo abbiamo pensato di affidarci
al Consorzio di vigilanza per contrastare
gli episodi di vandalismo che si veri-
ficano soprattutto nelle ore notturne -
rimarca lassessore -, anche come sup-
porto alla proficua attivit svolta dai Ca-
rabinieri della locale stazione.
di circa 15mila euro il compenso
annuo previsto dalla giunta comunale
per il Consorzio, che svolger ogni notte
il servizio di vigilanza sui beni di pro-
priet comunale (Palazzo di citt, Pa-
lazzo San Domenico, musei, pineta e
giardini pubblici), sul Tribunale e pi in
generale sullintero territorio, sia urba-
no sia rurale.
La strategia per arginare il vanda-
lismo, per, passa anche attraverso un
processo di educazione al rispetto della
legalit. In questo contesto spicca il pro-
getto Mini vigili, promosso dalla scuo-
la secondaria di primo grado Manzoni
e dal comando di Polizia municipale.
Anche questestate, come accade ormai
da 12 anni, le strade di Rutigliano sono
pattugliate da vigili urbani in minia-
tura, con tanto di divisa e berretto di
ordinanza. Sono 20 studenti di seconda
media, selezionati dopo un accurato cor-
so di formazione che ha coinvolto tutti
gli alunni della Manzoni. Affiancano
gli agenti (veri) della Polizia municipale
nella gestione del traffico, nel controllo
delle aree pedonali e dei giardini, oltre a
mettersi a disposizione dei turisti.
VALENTINO SGARAMELLA
lSAMMICHELE . D e nu n c i at i
a piede libero due giovani in-
censurati di Sammichele, M.G.,
38enne, e L.D., 30 anni, perch
trovati in possesso rispettiva-
mente di 30 grammi di hashish
e di 4 semi per la coltivazione di
piantine di marijuana. Un altro
giovane stato segnalato alla
Prefettura di Bari come as-
suntore di sostanze stupefacen-
ti. Questo il bilancio di un'o-
perazione condotta dai Cara-
binieri della stazione cittadi-
na.
Le indagini sembra prose-
guissero da diverso tempo. I
militari avrebbero condotto
un'accurata attivit investiga-
tiva, anche tramite pedinamen-
ti. Carabinieri in borghese, pro-
babilmente, hanno notato stra-
ni movimenti dei denunciati. A
quel punto, scattata l'opera-
zione, guidata dal maresciallo
Nicola Cipriano. In particolare,
M.G. nascondeva 30 grammi di
hashish nel laboratorio artigia-
no del quale titolare.
Nell'abitazione di L.D., inve-
ce, sono stati scoperti 4 semi
necessari alla coltivazione di
piantine di marijuana. Nel cor-
so dell'operazione, un altro gio-
vane, S.V., 21 anni, di Bisceglie,
stato trovato in possesso di un
grammo di hashish. La sostan-
za stupefacente, in questo caso,
era per uso esclusivamente per-
sonale, e quindi stato solo
segnalato alla Prefettura. Sam-
michele, sul piano del traffico
di stupefacenti, sembra com-
piere un salto di qualit. Per
diverso tempo, il piccolo paese
stato ritenuto ai margini di
traffici importanti. Da qualche
tempo sembra, per la prima vol-
ta, che produzione e spaccio
siano gestiti in proprio. Non
escluso che le indagini condu-
cano a risultati ulteriori. In
ogni caso, i Carabinieri della
stazione cittadina e della Com-
pagnia di Gioia sono partico-
larmente attenti allo spaccio e
al consumo di stupefacenti.
Agriturismo e artigianato rurale
riaperti i termini per i finanziamenti
Il Galseb mette a disposizione altri 318mila euro
SUD-EST SI POSSONO PRESENTARE LE DOMANDE FINO AL 28 SETTEMBRE

TINO SORINO
l R U T I G L I A N O. Agriturismo e
agroartigianato: si riaperto, gi da
fine luglio, il primo bando del Gruppo
di azione locale Sud Est Barese (Gal-
seb), pubblicato ad aprile scorso e
scaduto inizialmente a fine giugno.
I nuovi termini per la presenta-
zione delle domande di aiuto sono,
quindi, fissati al 28 settembre.
Beneficiari gli imprenditori agri-
coli in forma singola e associata men-
tre esclusi sono, purtroppo, i giovani
agricoltori che abbiano gi presen-
tato la domanda di aiuto nellambito
del Pacchetto giovani.
Doppio oggetto del bando la di-
versificazione in attivit non agri-
cole, per una disponibilit finanzia-
ria complessiva pari a 1 milione
680mila euro, a valere sulla Misura
311-azione 1 (Investimenti funzionali
alla fornitura di ospitalit agritu-
ristica in contesto aziendale) e azione
4 (Investimenti funzionali alla pro-
duzione e commercializzazione di
prodotti artigianali in ambito azien-
dale).
Le risorse finanziarie ancora di-
sponibili sono 38.207,04 euro per
lazione 1 (agriturismo) e 280mila
euro per lazione 4 (commercializ-
zazione dei prodotti artigianali).
Finalit di fondo dellavviso pub-
blico promuovere e incentivare in-
terventi di diversificazione delle at-
tivit esercitate presso le aziende
agricole e in definitiva favorire la
creazione di nuove fonti di reddito,
contrastando la diminuzione di com-
petitivit del settore agricolo e il
conseguente abbandono di tali at-
tivit tradizionali.
Il Galseb una societ consortile
mista, composta da soci privati e
pubblici, tra i quali Comuni di Con-
versano, Mola, Rutigliano, Noicatta-
ro, Casamassima e Acquaviva. Fi-
nanziato dal Fondo europeo agricolo
per lo sviluppo rurale e da fondi
nazionali e regionali, il Galseb ha
l'obiettivo di incentivare lo sviluppo
economico, sociale e ambientale delle
aree rurali di questi Comuni, at-
traverso, ad esempio, aiuti agli in-
vestimenti e azioni di valorizzazione
delle risorse del territorio.
SAMMICHELE DOPO LA DENUNCIA REGISTRATA DALLA GAZZETTA

Ripulita la fontana di via Diaz


ma resta ancora tanto da fare
lSAMMICHELE . Qualcuno ha provveduto
a dare una ripulita. Qualche giorno fa, una
denuncia, registrata puntualmente dalla
Gazzetta, metteva in evidenza un inquie-
tante esempio di degrado urbano, nel pieno
centro di Sammichele. Dove? Nella villa co-
munale, in via Diaz. Accanto alla Biblioteca.
Nel giro di pochissimi giorni, qualcuno, da
Palazzo di citt, ha inviato operai per dare una
sistemata, almeno alla vasca. Una fontana
che, da anni, non zampilla pi. Nella vasca
cerano solo cartacce, buste in plastica, lattine
vuote e bottiglie di birra ormai opache. E
perfino un piccolo ombrello rotto, azzurro.
Adesso i rifiuti, nella fontana, non ci sono
pi. Recentemente, con un manifesto affisso
in piazza Vittorio Veneto, il circolo cittadino
dell'Italia dei Valori aveva denunciato l'ab-
bandono in cui versava e per certi aspetti
ancora versa questo luogo pubblico. Panchine
di pietra ormai rotte. I lampioni della pub-
blica illuminazione non funzionanti, a sera,
per cui si passeggia al buio. Radici di alberi di
leccio che sollevano e spaccano i marciapiedi,
rendendo dissestata la basolatura della villa.
L'assessore comunale all'Ambiente, Maria
Spinelli, ha garantito che tra la fine di que-
stanno e l'inizio del prossimo sar effettuato
un restyling completo della villa comunale.
Pur riconoscendo la carenza di risorse nel-
l'apposito capitolo di bilancio, l'assessore ha
ricordato che nei progetti dell'amministra-
zione Tateo c' quello di sostituire la vecchia
fontana con una nuova. Non solo. Saranno
ripristinate le panchine. Inoltre, sar livellato
il marciapiedi, recidendo le voluminose ra-
dici degli alberi. Saranno, infine, pavimentati
i tratti della villa che ancora mancano di una
basolatura, sopratutto nelle immediate adia-
cenze della Biblioteca. [valentino sgaramella]
VITO PRIGIGALLO
lC A P U R S O. Via Macchia dei Proni, a Ca-
purso, si trova dopo il passaggio a livello che
interrompe la via per Triggiano. Qui, a pochi
passi dalla stazione, le Ferrovie Sud-Est, 6
anni fa, hanno costruito un grande parcheg-
gio. Inutilizzato.
Allinterno c un piccolo caravan. Dentro,
una coppia di pisani in vacanza in Puglia. La
moglie, preoccupata, avverte il marito: C
qualcuno armato di macchina fotografica.
Lui dapprima mette in moto. Poi ci ripensa e
domanda: Dov la C at t e d r a l e della Ma-
donna di Capurso?. In effetti, qualcuno, pro-
babilmente un buontempone, ha installato
una segnaletica che indica il parcheggio in
funzione della Basilica di Santa Maria del
Pozzo. La coppia di pisani la prende con fi-
losofia e continua la sua vacanza barese. La
Basilica non centra nulla ma, paradossal-
mente, non centra nulla nemmeno la sta-
zione: il parcheggio ne separato comple-
t a m e n t e.
Un esempio analogo a Triggiano. Dei tre
parcheggi lunico fuori terra: un sylos che
pu contenere poco meno di 200 auto. Inu-
tilizzato anchesso. Linsegna promette un
P+R (Park & Ride) che dovrebbe consentire
di lasciare lauto nella struttura a ridosso
della stazione e di recarsi a Bari, in pieno
centro, in pochi minuti e senza lassillo del
parcheggio: in treno. Arriver il giorno in cui
il Park & Ride diventer realt?
Terzo parcheggio inutilizzato, a Noicatta-
ro. La struttura, due livelli interrati, in lento
BARI PROVINCIA
ma inesorabile degrado: erbacce dappertut-
to, linsegna luminosa spaccata da una sas-
sata, lascensore che non sembra proprio af-
f i d ab i l e.
Dallazienda ferroviaria rispondono con
gentilezza. Andiamo con ordine. Il parcheg-
gio di Capurso - ricorda Luciano Rizzo, di-
rettore di esercizio di Fse - stato concesso in
comodato al Comune fino a quando non scom-
parir il passaggio a livello. In effetti, nelle
intenzioni di Palazzo di citt doveva servire
allo stazionamento provvisorio dei giostrai,
con le loro fiorite case mobili. Uno p e r a z i o n e,
forse meritevole, bloccata allultimo momen-
to da problemi di burocrazia.
Quanto a Triggiano, lingegner Francesco
Paolo Angiulli, dirigente esecutivo Fse, pre-
cisa che il tutto dovrebbe sbloccarsi con i
lavori di raddoppio del binario e di inter-
ramento della tratta Mungivacca-Noicatta-
ro. Unopera gigantesca che, fra laltro, pre-
vede appunto linterramento delle stazioni di
Capurso e Triggiano.
Diverso il caso-Noicattaro: Il parcheggio -
continua Angiulli - non stato completato per
via di un contenzioso con limpresa appal-
tatrice. Aspettiamo il verdetto della r b i t r at o.
Dovrebbe essere questione di settimane.
QUI NOICATTARO Larea del parcheggio
SAMMICHELE

Due incensurati
denunciati
per spaccio
SAMMICHELELa fontana di via Diaz ripulita
Gioved 11 agosto 2011
X
I
Tarsu, arrivano altri no
alle soluzioni della giunta
Sindacati e comitati attaccano: Scelte solo palliative
MONOPOLI NON PIACCIONO LE PROPOSTE AVANZATE PER QUANTO RIGUARDA GLI SGRAVI

EUSTACHIO CAZZORLA
lMONOPOLI. Mentre la monetizzazione
della palazzina comunale in area Sicie ap-
proda in consiglio comunale le associazio-
ni, i comitati e i sindacati cittadini, riba-
discono il loro no alle soluzioni trovate
dal sindaco per i previsti sgravi Tarsu. La
Cgil, Cisl e Uil, la Polidream Unione con-
sumatori, i comitati No Tarsu e No pe-
trolio, s energie rinnovabili, l'Arci e l'Uds
li bollano come scelte solo palliative e in
una nota sottolineano di non gradire la
reiterata indisponibilit formale e sostan-
ziale al dialogo (da parte del sindaco Emilio
Ro m a n i ) con rappresentanze consistenti
della societ civile.
In pratica le sigle del No Tarsu parlano
di finti dialoghi in quanto lamentano
una mancata apertura di un tavolo tecnico,
il trattamento "superficiale" delle petizioni
in consiglio comunale e l'odierno anacro-
nistico tavolo sancitorio di scelte gi prese.
Racchiudono i loro non ci sto nei seguenti
punti: 1) non si d'accordo nel concedere
all'impresa aggiudicatrice della Gara i due
milioni di euro rivenienti dalla raccolta
differenziata, anzich favorire i cittadini
virtuosi; 2) non si d'accordo nell'aver tra-
scurato nell'appalto la questione della trac-
ciabilit dei rifiuti; 3) grave la svendita di
beni pubblici importanti e strategici per la
citt con la scusa di alleggerire la pressione
fiscale sui cittadini; 4) non sono sufficienti
le misure dei provvedimenti tesi ad age-
volare le famiglie a basso reddito e ri-
chiedono di fermare la gara del nuovo Ap-
palto rifiuti.
Eppure cominciano a trovare spazio fra i
primi punti allordine del giorno in con-
siglio comunale proprio le varie petizioni
popolari tra cui quella sottoscritta da 6mila
cittadini e presentata dal Comitato no Tar-
su. E ieri sera in consiglio comunale si
parlava anche dellattesa monetizzazione
della palazzina Sicie. Come si ricorder fu
lungamente contesa non pi di due anni fa
la questione della palazzina inserita nel
progetto a firma dell'architetto Giuse ppe
Sampietro che prevede su un'area di 26,5
mila metri quadrati, 10,8 mila da destinare
a lavori di adeguamento del Porto, 1,6 mila
metri quadri per verde pubblico e 2,3 mila
metri quadri per una palazzina da cedere al
Comune. Ed proprio questa palazzina, che
nelle intenzioni doveva servire per dare
servizi ad unarea compresa fra il molo di
Tramontana e via Fiume e destinata a una
forte urbanizzazione a ridosso del Porto,
che la giunta Romani pronta a rimettere in
gioco per 1,9 milioni di euro per coprire gli
sgravi Tarsu almeno fino al 2013, in pratica
fino alle prossime elezioni comunali.
Una scelta che non piace alle componenti
politiche di opposizione e sulla quale Io
Sud per voce di Angelo Lamannaparla di
palese svendita del patrimonio comunale
e provocatoriamente rilancia per quella
palazzina al sindaco Romani offriamo 3 mi-
lioni di euro se in area Sicie oppure 2,5
milioni di euro se in area ex Metta. Ed
comunque nostra profonda convinzione
che se quella palazzina fosse venduta in
u nasta pubblica, il Comune di Monopoli
potrebbe ricavare anche 5 milioni di euro.
CONVERSANO IL BILANCIO APPRODA OGGI IN CONSIGLIO

Dal Comune tagli alla cultura


la consulta delle associazioni
non ci sta e passa allattacco
ANTONIO GALIZIA
lC O N V E R S A N O. Contro i tagli
alle attivit culturali contenuti
negli emendamenti al bilancio di
previsione 2011, che approda sta-
mane in consiglio comunale, sono
scese in campo le associazioni
aderenti alla Consulta comunale
della cultura.
In un documento ufficiale, in-
viato allamministrazione e al
consiglio comunale, le associazio-
ni chiedono di fermare questi ta-
gli. La Consulta della cultura - si
legge - organismo di partecipazio-
ne popolare allattivit ammini-
strativa della citt, come noto
composta da associazioni impe-
gnate in attivit culturali sul ter-
ritorio, venuta a conoscenza di
emendamenti comportanti ingen-
ti ed improvvidi tagli ai capitoli di
bilancio destinati alle attivit cul-
turali, si riunita presso il Chio-
stro di San Benedetto ed ha espres-
so il formale dissenso e le s p re s s a
disapprovazione verso qualsiasi
ipotesi di taglio, in quanto para-
lizzerebbero irreversibilmente le
attivit culturali della nostra cit-
t.
Le molteplici e variegate ini-
ziative - aggiungono ancora le as-
sociazioni - gi programmate e
svolte, tutte tese a concretizzare il
progetto di Conversano citt
darte e di cultura, rischiano di
essere gravemente penalizzate
con conseguente danneggiamen-
to delle associazioni organizzatri-
ci che in esse hanno investito in
termini di impegno personale, di
risorse umane ed economiche. Ri-
teniamo che sacrificare la cultura,
oltre che rappresentare una scelta
miope, semplicistica e superficia-
le, comprometta gravemente lim -
magine della nostra citt e quindi
del turismo. Se le scelte politiche
confermassero il ridimensiona-
mento delle risorse in favore delle
attivit culturali, le associazioni,
rappresentate dalla Consulta, dif-
ficilmente potranno in futuro da-
re continuit al proprio impegno
ed operato sia per il recupero e la
valorizzazione dei beni, della sto-
ria, della cultura e delle tradizio-
ni, sia per lo sviluppo delle diverse
espressioni artistiche di Conver-
sano. Che vuole e deve essere citt
darte e cultura.
I tagli alla cultura, insieme ai 14
emendamenti presentati da Sel
(partito di opposizione), compren-
denti la proposta di tagli alla Tar-
su (tassa rifiuti) da determinare
prelevando dallavanzo di ammi-
nistrazione di 3,6 milioni di euro e
ai 12 emendamenti del Pdl (partito
di maggioranza) che propone una
drastica riduzione di spese per
spettacoli a vantaggio degli inve-
stimenti nei settori produttivi e
nei servizi sociali, animeranno
lodierno Consiglio. Una assem-
blea attesa anche per gli aggior-
namenti che la maggioranza di
centrodestra (Pdl, Fli, Conversa-
no nel cuore, Con Lovascio liberi e
Puglia prima di tutto) dovr for-
nire circa gli annunciati azzera-
mento della giunta comunale e al-
largamento della coalizione alle
forze moderate.
BILANCIO
& TAGLI
La Consulta
della cultura
attacca
lammini-
strazione per
i tagli alla
cultura nel
bilancio di
previsione .
L ocorotondo
Storni nel mirino
LO C O R OTO N D O. Il
Comune dichiara guerra
agli storni. Lo sturnus
vulgaris un uccello in-
serito nellelenco delle
cento specie pi dannose
al mondo. Nonostante ci
in Italia lo storno un
esemplare protetto. Si nu-
tre di insetti e piccoli ver-
tebrati ma goloso so-
prattutto di fichi, nespole,
ciliegie e soprattutto olive.
Un settore, quello olivico-
lo, ben presente nel terri-
torio di Locorotondo e che
si trova a combattere con-
tro queste truppe dassal -
to alate. Quando un olive-
to viene attaccato da uno
stormo (si parla di migliaia
di uccelli), perde circa il
70% del raccolto. Una si-
tuazione insostenibile se-
condo lassessore allagri -
coltura Angelo Palmisano.
I danni causati alle azien-
de agricole - si legge nella
delibera approvata dalla
giunta comunale - hanno
determinato una negativa
ricaduta economica
nellintero comparto con
la conseguente riduzione
delle unit lavorative. La
battaglia stata condotta
in passato anche dalla
Confagricoltura della pro-
vincia di Bari con centinaia
di adesioni. Al contadino
attaccato dagli storni non
resta che piangere sul rac-
colto perso, visto che non
sono previste forme assi-
curative contro i danni
provocati dallo storno.
Come affrontare la que-
stione? Lamministrazione
comunale ci prova appel-
landosi alle autorit com-
petenti, fino a bussare a
Paolo De Castro, commis-
sario europeo per lagri -
coltura e al ministro Save-
rio Romano. Due le richie-
ste avanzate dal Comune.
Alla Regione si chiedono
fondi per il risarcimento
dei danni causati dalla fau-
na selvatica migratoria. In
seconda battuta viene au-
spicato linserimento dello
storno nellelenco delle
specie cacciabili o, in al-
ternativa, una deroga tem-
poranea per la prossima
stagione venatoria. [valerio
convertini]
CONVERSANO MONTE S. MICHELE

Esplode un pneumatico
e finisce fuori strada
con lauto: ferito 25enne
lC O N V E R S A N O. Un pneumatico esplode sul-
la provinciale per Cozze, la Ford Ka impaz-
zisce, va fuoristrada e si schianta sul guard rail
per fortuna senza ribaltarsi. Il conducente, un
25enne, viene sbalzato fuori dallabitacolo ma se
la cava con diversi traumi, per fortuna non
gravi. E accaduto alla discesa di Monte San
Michele del tratto Conversano-Cozze, quando la
ruota della parte anteriore destra esplode.
Il condecente tenta la frenata ma il mezzo
diventa ingestibile e finisce fuori controllo. In-
vade la corsia alla sua sinistra andando a sbat-
tere contro il guard rail. Sul posto arrivano
lautomedica del 118, i Carabinieri e gli agenti
dellistituto di vigilanza per regolare il traffico. Il
conducente viene subito trasferito in ospedale,
dove resta sotto osservazione. [an.gal.]
POLIGNANO PER EVITARE CHE LE AUTO OCCUPINO LAREA DEMANIALE. I VERDI NON SI FERMANO E ANNUNCIANO NUOVE AZIONI

PROTESTE La sbarra in ferro a Pietregea


V E N D I TA
Larea Sicie
dove
dovrebbe
sorgere una
palazzina
destinata
al Comune
che la giunta
ha, adesso,
intenzione di
vendere per
poter
applicare
sconti
alla Tarsu .
Dopo i massi adesso a Pietregea
spuntata una sbarra in ferro
l P O L I G N A N O. Dopo i massi, una sbarra di ferro a
Pietregea, sul litorale a nord di Polignano. Nei giorni
scorsi, infatti, nel corso di una conferenza stampa pro-
mossa dai Verdi, un mezzo pesante aveva rimosso i
grandi blocchi in pietra che ostruivano parzialmente
laccesso al mare.
Lo abbiamo fatto - commenta Mimmo Lomelo, pre-
sidente regionale dei Verdi - per ripristinare la legalit,
visto che da tempo avevo segnalato questa situazione al
sindaco e allassessore di competenza. Poi per, in
attuazione di un ordinanza dellUfficio tecnico, com-
parsa una sbarra in ferro per evitare che le auto oc-
cupassero larea demaniale, in contemporanea con
lapertura al pubblico di un vicino parcheggio, a 300
metri dal mare.
Ma Lomelo non ci sta: Ho denunciato laccaduto alle
autorit competenti - spiega - il nostro intervento nasce
dalla volont di dare piena applicazione dellarticolo 3
dellordinanza regionale del 2009 che stabilisce il libero
accesso per i disabili, per i mezzi di soccorso e per quelli
che devono provvedere alla pulizia delle spiagge. E
chiaro che restano in piedi tutti gli altri divieti per cui
non possibile parcheggiare nellarea demaniale, ma
una questione che va risolta diversamente.
Qualche settimana fa la Regione ha approvato il piano
delle coste, ma ci vorr del tempo perch diventi ope-
rativo. Conosciamo gi i contenuti del piano - conclude
Mimmo Lomelo - da parte nostra siamo disponibili a
lavorare perch lo si possa applicare, ma ormai si tratta
di organizzarsi al meglio per la prossima estate. Il piano
prevede anche altri accessi al mare, in zone diverse del
nostro litorale, con attrezzature in legno, leggere, che
potrebbero creare qualche posto di lavoro e, soprattutto,
sostenibili dal punto di vista ambientale.[Patrizia Grande]
BARI PROVINCIA
Gioved 11 agosto 2011
I
XI MURGIA BARESE
LA PAROLA
AI CITTADINI
Il passaggio
a livello
di via Dante.
Il sindaco
Piero Longo
ha chiesto
consigli
ai cittadini
sulle decisioni
da adottare
LEO MAGGIO
l PA LO. Entra nel vivo le s t at e
palese con la rassegna Notti di
mezza estate, proposta dal Co-
mune e dalla Provincia. La variet
degli spettacoli in programma
spazia dal teatro al cabaret, pas-
sando per la musica, attraverso
una serie di concerti che si al-
terneranno in piazza Santa Croce.
Pochi soldi in cassa ma ce lab -
biamo messa tutta per allestire il
programma di eventi per le s t at e ,
dice il sindaco Domenico Conte
che, con lassessore alla Cultura,
Isidoro Tricarico, porta a batte-
simo il primo cartellone estivo del
mandato. Palazzo San Domenico
non ha speso danari pubblici: ha
ottenuto un contributo dalla Pro-
vincia e sponsorizzazioni private.
Dopo le serate, gi svoltesi in
viale Vittorio Veneto, dedicate alle
selezioni per Miss Italia e al ca-
baret di Gianni Ciardo, i prossimi
appuntamenti: il 21 agosto, in
piazza Santa Croce, concerto dei
Condotto 7, Ligabue Tribute
Band; il 27, nella palestra scoperta
della scuola Davanzati, prosa
con La locandiera di Goldoni; il
28, alla Davanzati, spettacolo
La donna cannone, con Pupetta
e le Battagliere; il 3 settembre, in
piazza Santa Croce, concerto della
Pooh Official Tribute Band; il 4, al
parco di viale Vittorio Veneto, pre-
sentazione del libro Causius Ob-
stinatus, con lautore, Francesco
Saccente; il 6 settembre, in piazza
Santa Croce, orchestra della Pro-
vincia.
LUCIA RIZZI
l GIOIA. Passaggio a livello di
via Dante aperto o chiuso? La pa-
rola ai cittadini. Un referendum
per dirimere una delle questioni
pi controverse degli ultimi anni.
Per una volta la politica pronta a
farsi da parte e a lasciare che siano
gli stessi cittadini a esprimersi su
una questione che li riguarda da
v i c i n o.
Lidea venuta al sindaco Piero
Longo, che lha lanciata in con-
comitanza con linaugurazione di
Baccan-Gioia Fiera, in corso
alla distilleria Cassano. Nel padi-
glione numero 3 del Comune sta-
ta infatti posizionata unurna. Al
suo interno, tutti coloro che lo vor-
ranno, in forma anonima, potran-
no imbucare una scheda.
Il quesito rivolto interroga sulla
possibilit che la questione venga
decisa attraverso una consultazio-
ne popolare oppure se una deci-
sione definitiva debba spettare in-
vece al Consiglio comunale. Sulla
base di quanto poi i cittadini
avranno dichiarato di preferire si
decider se istituire o meno un
re f e re n d u m .
Intanto, liniziativa sembra pia-
cere a molti. Solo nella prima se-
rata, infatti, sono stati raccolti po-
co meno di 300 voti. Dare la parola
ai cittadini - ha dichiarato il sin-
daco - sicuramente rappresenta il
modo migliore per affrontare un
problema che rischia di farci per-
dere 7 milioni di euro gi stanziati
da un anno e che servirebbero a
riqualificare tutta la zona.
La querelle tra il Comune e Rfi
(Rete ferroviaria italiana), infatti,
non accenna a placarsi. La situa-
zione di stallo non fa altro che
mettere in serio rischio i finan-
ziamenti gi stanziati dalla Regio-
ne che potranno servire per ri-
qualificare la zona del fascio fer-
roviario e il ponte di via Giovanni
XXIII. Lidea del referendum pia-
ciuta a molti consiglieri, riuscen-
do a raccogliere pareri positivi an-
che dallopposizione. In partico-
lare, Tommaso Bradascio, dei De-
mocratici per Vito Ludovico, ha
accolto favorevolmente liniziati -
va. stato presente in distilleria al
momento dellinaugurazione e ha
potuto rendersi conto di come
molti cittadini siano stati entusia-
sti dellidea: Il sindaco oggi co-
mincia a parlare alla gente - ha
commentato Bradascio -, a inter-
rogarla su un problema molto se-
rio e questo positivo. giusto che
spieghi alla citt come stanno le
cose offrendo la possibilit di una
consultazione popolare. A conclu-
sione di questa fase - ha aggiunto -
ritengo poi che sarebbe anche op-
portuno un passaggio in Consi-
glio.
Caso passaggio a livello
la parola passa ai cittadini
Il sindaco Longo mette in moto un pre-referendum
Andrej morto per annegamento
Lautopsia spazza i dubbi sul decesso del bimbo romeno di 7 anni, avvenuto in piscina
GIOIA LATTRAVERSAMENTO A RASO DI VIA DANTE OGGETTO DI UNA VERTENZA FRA COMUNE E RFI

PA L O

Musica
e cabaret
unEstate
per tutti
TORITTO LE INDAGINI DEL PM SULLA TRAGEDIA DI SABATO SCORSO PROSEGUONO PER RISALIRE A EVENTUALI RESPONSABILIT

GIOVANNI LONGO
lAndrej morto per asfissia da annegamento. La
conferma sulle cause del decesso giunta ieri dallau -
topsia eseguita nel Policlinico di Bari sul cadavere
del bimbo di 7 anni morto sabato scorso nella piscina
di una villa sulla strada che collega Toritto a Qua-
s a n o.
Lesame stato disposto dal pm inquirente Ciro
Angelillis che coordina le indagini per accertare non
solo le cause del decesso ma anche presunte re-
sponsabilit, sia pure di natura colposa, da parte di
chi ( lipotesi di lavoro) avrebbe dovuto controllare e
non lo ha fatto. I genitori di Andrej, entrambi romeni,
sono indagati per omicidio colposo. Il magistrato
inquirente potrebbe decidere di sentirli per racco-
gliere la loro versione dei fatti in merito alla disgrazia
che accaduta in un afoso sabato pomeriggio.
Tornando al fronte medico legale, ci vorranno 60
giorni per i risultati degli esami istologici, ma, ad
una prima analisi, il quadro sarebbe abbastanza
chiaro. Ad eseguire lautopsia, il medico legale Bia-
gio Solarino, dellUniversit di Bari. Le indagini,
condotte sul campo dai Carabinieri della stazione di
Toritto e della compagnia di Modugno, vanno avan-
ti. La piscina della tragedia [foto Turi]
Gioved 11 agosto 2011
XII
I
BITONTO IL COMUNE HA PERSO LOPPORTUNIT DEI FINANZIAMENTI DEL PISU. IL PD TUONA: VALLA DIMETTITI

Rilancio della citt vecchia


sfumano i fondi dalla Regione
La candidatura non ammessa perch arrivata in ritardo
FONDI PISU La Regione non ha ammesso il progetto di Bitonto
SANIT Lospedale di Ruvo
Soppressione punto di primo intervento
Consiglio e sindacati non ci stanno
RUVO DAL PRIMO SETTEMBRE DOVREBBE ESSERCI LA CHIUSURA DELLA STRUTTURA NELLE ORE NOTTURNE. DOCUMENTO FIRMATO DA SINDACO E CAPIGRUPPO

GIOVINAZZO TRE SONO MINORI

Scoperti a rubare auto


in quattro
finiscono in manette
MINO CIOCIA
l G I OV I N A Z Z O. Tentano di rubare unauto
ma finiscono in manette. In quattro, Giuse ppe
Rizzi di 20 anni e tre minorenni, di et compresa
tra i 15 e 17 anni, tutti bitontini, sono stati sor-
presi ad armeggiare intorno ad una Opel In-
signa Sw parcheggiata in via Gradisca, da un
carabiniere in borghese che stato insospettito
dal comportamento del gruppetto.
Vistisi scoperti, i quattro hanno tentato la fuga
ma sono stati immediatamente bloccati da una
altra pattuglia di militari che, a seguito di una
segnalazione fatta da chi presumibilmente stava
assistendo a quello che poi stato un mancato
furto, arrivata sul posto. I quattro giovani,
sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in
possesso di arnesi da scasso e di un cofanetto
contenente 32 Cd sottratti dallauto. Il veicolo,
come hanno constatato gli uomini dellArma,
anche risultato danneggiato in un deflettore po-
steriore andato in frantumi. E mentre il maltolto
stato subito restituito al proprietario della u t o,
per i quattro ladruncoli inevitabilmente scat-
tato larresto. Rizzi stato condotto nel carcere di
Bari. I tre minorenni, su disposizione della Pro-
cura della Repubblica, sono stati associati al
centro di prima accoglienza dello stessa casa
circondariale. Tutti dovranno rispondere
dellaccusa di furto aggravato in concorso.
Nella notte precedente, sempre i carabinieri,
nel corso di un normale servizio di controllo,
hanno fermato due giovani entrambi incensu-
rati di 19 anni e residenti a Bitonto, a bordo di
uno scooter, un Piaggio Liberty, risultato rubato
a Bari nei giorni scorsi. Anche in questo caso a
destare i sospetti dei militari stato il com-
portamento dei due giovani che, dopo le veri-
fiche di rito, sono stati denunciati a piede libero
per ricettazione. Il veicolo stato restituito al
legittimo proprietario.
ENRICA DACCI
l B I TO N TO. Candidatura non
ammissibile perch pervenuta ol-
tre il termine perentorio. Cos il
Comune perde lap p u n t a m e n t o
con i fondi messi a disposizione
dalla Regione per la riqualifica-
zione del centro storico. Dei 52 mi-
lioni messi a disposizione dal go-
verno regionale, non un euro fi-
nir nelle casse del Comune, che
pure aveva messo in conto di riu-
scire a ottenere fra i 2 milioni e
mezzo ed i 4 milioni di euro. Valla
dimettiti, il lapidario commento
del Pd mentre, complici le ferie,
nessuna difesa dufficio arriva da
Palazzo di citt.
La vicenda si inquadra nei pro-
grammi di rigenerazione urbana,
con i quali lUnione europea, tra-
mite le regioni, gi da qualche an-
no, finanzia il recupero di alcune
aree svantaggiate. Da ultimo, ad
aprile di questanno, lufficio re-
gionale invita i Comuni a presen-
tare progetti da finanziare
nellambito dei cosiddetti Pisu,
Piani intergrati di sviluppo ur-
bano delle citt medio-grandi. La
prima scadenza fissata per i pri-
mi di giugno. A maggio, il con-
sigliere Francesco Cuoccio (Va -
lori sociali), presenta uninter ro-
gazione al sindaco e allallora as-
sessore ai fondi strutturali Nicola
Antuofer mo, allarmato dal ritar-
do con cui, a suo dire, si stava
lavorando al progetto da candida-
re. Nel frattempo, la Regione pro-
crastina di un mese la consegna
dei progetti. Da Palazzo di citt si
mette a punto un documento che
coinvolge tre strutture del centro
storico: lex pretura, adiacente al-
la chiesa di San Domenico, da tra-
sformare in galleria darte; lex
Macello, da trasformare in eco-
museo; lex scuola materna Pan-
taleo, da adibire a centro servizi
alla cittadinanza.
Qualcosa per va storto, la do-
manda arriva tardi sui tavoli della
Regione e il progetto non accede ai
finanziamenti. Si sarebbe trattato
di un mero ritardo nella fase di
consegna della candidatura, si
sussurra a Palazzo di citt, e il
progetto potr aver accesso ad al-
tri finanziamenti. Gli interventi
programmati, in parte gi desti-
natari di altri finanziamenti, po-
tranno cos essere comunque por-
tati a termine. La giustificazione
non basta al Pd che attacca. Il
sindaco in prima persona avrebbe
dovuto vigilare affinch tutto an-
dasse a buon. Perch non lo ha
fatto? Cosa si inventer, adesso,
per porre rimedio a questo enne-
simo disastro? Far un nuovo rim-
pasto di giunta? Incolper qualche
dipendente? Oppure star zitto e
far finta di nulla, com il suo
solito? Il sindaco lunico vero
responsabile politico di questa as-
surda umiliazione. I ricatti per-
sonali per accaparrarsi poltrone -
caustico Francesco Paolo Ricci -
evidentemente distolgono latten -
zione dalle cose importanti.
CORATO ALLA FASE NEGOZIALE

Per la riqualificazione
di piazza Di Cagno
primo ok dalla Regione
GIUSEPPE CANTATORE
lC O R ATO. Ulteriore passo avanti per il progetto
di riqualificazione di piazza Di Vagno e largo Ab-
bazia. Approvato nell'ultima seduta del consiglio
comunale, il progetto ora stato ammesso dal Ser-
vizio assetto del territorio della Regione alla co-
siddetta fase negoziale per lassegnazione dei fi-
nanziamenti richiesti, pari a 3.200.000 euro.
Con diciassette punti complessivi, la proposta
presentata dal Comune si piazzata al 15esimo posto
su 38 domande pervenute ed stata ritenuta am-
missibile sulla base dei criteri fissati dallente re-
gionale. Redatto dal settore lavori pubblici, il pro-
getto prevede la riqualificazione di due dei luoghi
simbolo della citt e consentir di completare la
ristrutturazione del centro antico. Questi lavori van-
no infatti ad aggiungersi alle opere di urbanizza-
zione primaria, al rifacimento dei basolati, allap -
provazione del piano di recupero e allimminente
avvio delle opere di riqualificazione di largo Ple-
biscito, piazza Cesare Battisti e dei passeggiatoi di
corso Mazzini, per le quali il Comune ha gi ottenuto
un finanziamento regionale di un milione di euro.
Nel dettaglio, i lavori in piazza di Vagno e largo
Abbazia prevedono la totale ristrutturazione di due
luoghi notevolmente trasformati nel tempo anche a
causa delle demolizioni provocate prima dal dissesto
idrogeologico del 1922 e poi dal terremoto del 1980,
senza dimenticare lincuria che li ha a lungo ca-
ratterizzati e che avvolge ancora soprattutto lantica
abbazia. Il progetto punta al recupero di questi due
vuoti urbani ed intende conferire loro maggior
decoro, esaltando le caratteristiche tipiche di piazze
intese come luogo di aggregazione ed incontro che
contribuiscano anche ad una maggiore vivibilit
dellintera citt. Un processo, almeno dal punto di
vista sociale, gi iniziato in piazza Di Vagno che
negli ultimi anni ha radicalmente cambiato volto,
ospitando numerosi locali pubblici sino a diventare
il principale punto dincontro notturno dei giovani.
BARI PROVINCIA
ROSARIA MALCANGI
l R U VO. Dal prossimo settembre la Asl
vorrebbe sopprimere il punto di primo in-
tervento 118 nelle ore notturne. La scelta
scatena le reazioni del consiglio comunale
e del sindacato Fials.
Il sindaco Vito Ottombrini e i capi-
gruppo di tutti i partiti e liste civiche pre-
senti in consiglio hanno firmato un do-
cumento nel quale definiscono assoluta-
mente inopportuna la tempistica. A causa
delle ferie giudicano impossibile avviare
sullargomento un processo di condivi-
sione sociale e politica e chiedono alla Asl
un incontro istituzionale urgente da rea-
lizzarsi subito a ridosso della pausa estiva
preannunciando proposte integrative. Il
sindacato Fials giudica tiepida la presa di
posizione politica. Nello stesso documento
Nicola Roselli, responsabile del presidio
ospedaliero, e Francesco Di Miccoli, rap-
presentante aziendale, ribattono alle ri-
sposte che Domenico Colasanto, diret-
tore generale della Asl, ha reso in un in-
tervista alla Gazzetta. I sindacalisti af-
fermano che nel punto di primo intervento
giungono anche pazienti in codice verde,
giallo e rosso che gli operatori sanitari
riescono a gestire e/o stabilizzare, per poi
eventualmente trasferirli in ospedali ido-
nei con lausilio dellambulanza del 118. E
nellipotesi di un paziente con dolore to-
racico, sintomo di una crisi cardiaca, ri-
badiscono che la visita medica, il Car-
dionline, laccesso venoso e le prime te-
rapie fatte nel punto di primo intervento
sono determinanti per salvargli la vita.
Riguardo al ridotto numero di pazienti che
raggiungono il punto di primo intervento
di notte, i due osservano che in passato si
registravano anche 10 pazienti per notte,
scesi a meno di tre pazienti da aprile scor-
so, poich non pi possibile richiedere
esami radiografici ed ecografici, analisi di
laboratorio e consulenze specialistiche.
Altro punto dolente, la busta paga. La
Fials ricorda che a in base allaccordo col-
lettivo nazionale del 2009, i medici per-
cepiscono a netto della trattenuta Empam
16 euro allora, gli infermieri circa sette
euro. Infine la questione guardia medica.
E una delibera di giunta regionale del 2007
che fissa lattivit ambulatoriale della
guardia medica alle 22.30. Inoltre sotto-
lineano come lattivit svolta dal punto di
primo intervento 118 non sovrapponibile
a quella della guardia medica: spesso il
paziente non riesce a valutare la gravit
della patologia e recandosi allospedale
viene visitato, stabilizzato e trasferito.
Gioved 11 agosto 2011
I
XIII NORDBARESE PROVINCIA
BISCEGLIE LARTERIA SPESSO INTASATA DA AUTO PARCHEGGIATE CHE CREANO OSTACOLO AI PEDONI

Via Libert da brividi


Pericoli in agguato sulla strada che porta al mare
SPINAZZOLA QUATTRO GIORNI, DA DOMANI 12

La citt si prepara
alla festa
per la Santa Patrona
COSIMO FORINA
l SPINAZZOLA. Come di con-
sueto la Festa Patronale in onore
di Maria SS.ma del Bosco pre-
vista nei giorni dal 12 al 15 agosto.
Anche questanno tutta la comu-
nit spinazzolese, residenti ed
emigrati, si prepara a vivere lap -
puntamento pi solenne della vita
della citt. Questo il programma
religioso e parte del messaggio di
don Michele Lombardi, parroco
della parrocchia San Pietro apo-
stolo e presidente del Comitato fe-
ste patronali: siamo chiamati a
riscoprirci comunit cittadina
unita che si fa carico delle neces-
sit e dei bisogni di ognuno.
Questanno, afferma poi Mi-
chele Piscitelli vice presidente del
Comitato feste patronali, il per-
corso della processione nei quar-
tiere stato svolto ai cappucci -
ni, toccando stradine e viuzze ove
risiede ancora tanta gente che cos
ha avuto loccasione di sentirsi
pi partecipe ai festeggiamenti e
soprattutto di poter presentare la
propria preghiera al passaggio
della sacra Icona, non avendo la
possibilit di visitarla nella Chie-
sa matrice oppure al santuario ove
tale Immagine sar riportata il 14
a gosto.
Il programma religioso: cele-
brazione del triduo predicato que-
stanno da padre Giacomo Paris,
Monfortano, rettore del Santuario
della Madonna del Buoncammino
di Altamura, nei giorni 10-11 e 12
agosto con inizio della Santa Mes-
sa alle 19. Mentre la sera del 13
agosto, come e consuetudine or-
mai da qualche anno, S.E. Mons.
Mario Paciello, vescovo della no-
stra diocesi, presieder la Solenne
Concelebrazione Eucaristica
allaperto sul sagrato della Chiesa
del Purgatorio cos come avvenne
nellagosto del 1952 in occasione
dellincoronazione della Madonna
del Bosco alla presenza del Car-
dinale Tedeschini. Il Comitato fe-
ste patronali oltre a curare lor -
ganizzazione della festa, in stret-
to contatto con lAssociazione Ma-
ria SS.ma del Bosco circa la cu-
stodia, la cura e la manutenzione
del santuario mariano. C attesa
per il concerto gratuito di Raf il 14
agosto in piazza Plebiscito.
BISCEGLIE CON LAPPORTO DELLA PRO LOCO ATTRAVERSO I BANDI EUROPEI

Studenti a lezione
per gestire il turismo
Lo stage formativo di dodici ragazze dellItc DellOlio
l CANOSA. LAssociazione Pro Loco Ca-
nosa da sempre attenta alla valorizzazione del
territorio, ha organizzato per domani, venerd
12 agosto, levento dal titolo Extrascinati.
La manifestazione prevede oltre alla de-
gustazione degli Strascinati di grano arso
prodotti da La Pasteria di Boemondo, ri-
storante Country House Cefalicchio e Prin-
cipe Boemondo al 1 Piano, varie attivit
culturali quali il Concorso di Pittura, Musica
dal vivo, Mostra dauto depoca e degustazione
di vini.
Le autorit politiche e religiose daranno il
via alle 20 in piazza Vittorio Veneto.
Per loccasione sanno aperti contempora-
neamente gli androni di Palazzo De Muro con
la mostra mestieri in bicicletta di Raffaele
Paradiso, Palazzo Pinnetti con la mostra Ri -
cordando Boemondo col Goliardico Ordine del
Principe Normanno di Michele Garribba,
Palazzo Ungaro con Lo scorrere del tempo
negli abiti canosini a cura della profes-
soressa Elena Di Ruvo, Palazzo Minerva con il
1936: Tour of the world in 3d a cura di Gianni
Pa n s i n i .
Ospiti musicali della serata Angela Loiodice
con Jazz e dintorni, in piazza della Re-
pubblica e La Cattiva Strada in piazza
Vittorio Veneto. Hanno collaborato allaeve n t o
anche le associazioni Circolo al Corso e
Fidapa Canosa.
lCANOSA. Nel quadro della Programmazione
dei Fondi Strutturali europei 2007/2013, stato con-
cordato un intervento straordinario con il quale si
offerto agli studenti delle ultime classi delle scuole
di istruzione secondaria di secondo grado una du-
plice opportunit: da un lato, nellap p re n d i m e n t o
delle lingue comunitarie e dallaltro, nella parte-
cipazione a percorsi educativi in alternanza scuo-
la-lavoro.
LIISS Einaudi, confermando lattenzione ad of-
frire opportunit formative agli studenti, ha colto
favorevolmente questa opportunit ed ha progettato
tre percorsi formativi linguistici, due a Londra ed
uno a Parigi, che sono stati accolti favorevolmente.
E cos 45 studenti partiranno per un mese (da
settembre a ottobre) per andare a frequentare corsi
di lingua allestero e conseguire cos la certifica-
zione linguistica B2 secondo quanto stabilito dal
Quadro Comune Europeo di Riferimento per la co-
noscenza delle lingue.
Lapproccio metodologico sar full immersion
in un contesto di lingua straniera - dicono la do-
cente Rosaria Dolcezza e la dirigente scolastica
Maddalena Tesoro - e avr la finalit di far acqui-
sire conoscenze, competenze e abilit fondamentali
per facilitare linserimento futuro nel mondo del
lavoro, e consentir lacquisizione di forme di com-
portamento che consentano di partecipare in modo
efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa,
in particolare alla vita in societ sempre pi di-
versificate e allimpegno a una partecipazione at-
tiva e democratica. [pa.pin.]
lTRANI. Nonostante il trasferimento in extremis
da piazza Plebiscito al tensostatico, si conclusa
positivamente la seconda edizione di Trani in volley
by night. Buona cornice di pubblico (nonostante una
location periferica ed il centro citt pieno di ma-
nifestazioni) e tanto entusiasmo tra i partecipanti al
torneo, oltre 80 (molti big, distribuiti nelle 8 squadre),
che hanno dato vita ad unautentica maratona di
volley, battagliando senza risparmiarsi. In campo
sono scese quattro squadre femminili ed altrettanti
maschili, per due tornei paralleli ed incerti. Nella
categoria femminile, la vittoria andata alla squadra
Made in carcere composta da Rosa Ricci, Marica
Croce, Maria Rosaria Stufano e Carla Sgherza. Al
secondo posto si classificata Miragica (Raffaella
Balducci, Mary Loconte, Francesca Maenza e Serena
Abbattista). Miglior giocatrice del torneo stata la
molfettese Raffaella Ayroldi. Stessi nomi per le squa-
dre maschili e stessa squadra a primeggiare. Il torneo
degli uomini andato a Made in carcere (Daniele
Illuzzi, Donato Incerti, Davide Laraia, Giacomo Ma-
sella), seconda Pedone (Henri Rodriguez, Pasquale
Gabriele, Martino De Carlo, Raimondo Lima). Mi-
CANOSA INIZIATIVA ALLITC EINAUDI PER 45 STUDENTI REALIZZATA CON FONDI EUROPEI

Vacanze estive ridotte


per studiare a Parigi e Londra
TRANI BILANCIO POSITIVO PER LA SECONDA EDIZIONE CHE HA UNITO SPORT E SOLIDARIET

Entusiasmo e divertimento
al Trani in volley by night
l BISCEGLIE . La gestione del tu-
rismo richiede competenze specifi-
ch e.
Dodici studentesse dell'Istituto Tec-
nico Commerciale G. Dell'Olio di
Bisceglie, in collaborazione con la
Pro Loco aggiudi-
cataria del relati-
vo bando europeo,
hanno concluso in
agosto lo stage for-
mativo sul Mana-
gement Turistico
finanziato con il
Fondo Sociale Eu-
ropeo 2007-2013. Vi
hanno partecipato
come docenti
esperti (Elisabetta
De Feudis, Fran-
cesco Brescia,
Giovanna Todi-
sco, Marianna
Preziosa e Giovanni Di Liddo) nel
campo di marketing, comunicazione,
promozione, tipicit, tradizioni e or-
ganizzazione eventi al fine di formare
le corsiste che frequenteranno a set-
tembre il quinto anno dell'indirizzo
turistico "Iter".
Sono stati visitati i luoghi stra-
tegici dal punto di vista turistico-cul-
turale del territorio (borgo antico, le
biblioteche, i musei, alcune strutture
ricettive della citt, dolmen, la torre
di Gavetino ecc.) e si svolto un
incontro con l'assessore alle politiche
culturali Angelo Consiglio e con la
consigliera comunale delegata alle
politiche turistiche Rachele Barra
per meglio comprendere dinamiche
amministrative. Sono seguiti i test
finali di verifica che hanno con-
fermato il buon grado di formazione
raggiunto. [ldc]
Extrascinati
tra sapori, arte
e curiosit
CANOSA DOMANI IN CENTRO

LUCA DE CEGLIA
l BISCEGLIE . Cinquecento metri di
strada da brivido. In via della Libert,
ovvero nellarteria viaria principale che
sfocia sul lungomare, si viaggia col pe-
ricolo costante di incidenti stradali cos
come a rischio la vita per i pedoni
(bagnanti, turisti, footisti) che devono
stare attenti a non essere investiti dalle
auto in marcia. Di tragedie della strada
in via della Libert negli anni ne ha
registrate parecchie, tanto che fu isti-
tuito il limite di velocit di 30 chilometri
orari. Ma nonostante ci tardano ad es-
sere adottati i concreti provvedimenti
amministrativi per renderla pi sicura.
Infatti soprattutto nel periodo estivo (ma
spesso anche in occasione di convegni
che si svolgono nelle vicine strutture)
nella strada priva di marciapiedi si as-
siste al parcheggio selvaggio in divieto di
sosta e da ambedue i lati di decine di
automobili infilate tra gli alberi di pino.
La pericolosit dei trasporti aumenta
nelle ore serali quando la gi fioca il-
luminazione pubblica viene parzialmen-
te annebbiata dai rami degli alberi. Pro-
prio in merito alla riqualificazione
dellalberatura ed alla realizzazione dei
marciapiedi si era aperto un dibattito,
ora affievolitosi, tendente alleliminazio -
ne dei pini, le cui radici arrecano danni
al manto dasfalto (che stato rifatto nel
2006 e gi presenta gli avvallamenti).
Nulla inoltre si fatto per imporre il
recupero di ampie aree da anni incolte ed
inutilizzate, che potrebbero essere tra-
sformate in parcheggi almeno tempo-
ranei.
Sta di fatto che in via della Libert
regna il caos della sosta selvaggia in-
controllata, a cominciare dallinterse -
zione con carrara Salsello incontrando
anche una curva molto insidiosa. Che
fare, dunque, attendere che ci scappi il
morto o decidere sul da farsi senza ul-
teriori rinvii? A RISCHIO Auto in sosta in via dalla Libert
S TAG E I ragazzi dellIstituto tecnico commerciale DellOlio
A LEZIONE I ragazzi dellItc Einaudi di Canosa
glior giocatore stato designato Francesco Cam-
poreale. Premi alla carriera, a margine del torneo,
per Rosa Ricci (icona dellAquila Azzurra) e per
Bruno De Mori (alla carriera alla soglia dei 47 anni).
Lo scopo delliniziativa, organizzata dalla Geda
volley Trani (hanno collaborato Uildme Fidas), era
quello di aiutare i bisognosi: i partecipanti hanno
contribuito all'acquisto di merce non deperibile che
andr alle associazioni di riferimento. [bi.fan.jr]
VINCITRICI La ragazze vincenti a Trani in volley
NORDBARESE PROVINCIA
Gioved 11 agosto 2011
XIV
I
IL CONCERTO STASERA ALLE 21.30 ALLO STADIO DI VIA DEL MARE UNO SHOW DI FANTASCIENZA TRA EFFETTI DIGITALI ED ELETTROPOP
A Lecce il luna park in musica
lOra Tour del fenomeno Jovanotti
A
Lecce lOra di Lo -
renzo Jovanotti. So-
no contento, stiamo
arrivando con la no-
stra piattaforma di estrazione del
ritmo e dellemozione, scrive sul
suo sito soleluna.com pensando al
Salento. E qui ad aspettarlo ci so-
no migliaia di fan, pronti per es-
sere travolti dallenergia che lar -
tista scatener nello stadio di via
Del Mare.
Non un caso se il suo Ora
tour sia andato sistematicamen-
te sold out: il nuovo li v e ori-
ginale, impeccabile per ritmo e
scaletta, entusiasmante e pure a
impatto zero (le emissioni saran-
no neutralizzate grazie a un pro-
gramma di riforestazione e di svi-
luppo in Camerun realizzato da
Enel). Uno show nello show, una
produzione audio-video cui ha la-
vorato un team di musicisti, vi-
deoartisti e ingegneri di scena per
tradurre dal vivo lenergia di
Ora, lultimo album di Jovanot-
ti, stabile nella parte alta della
classifica dei dischi pi venduti.
Dal vivo, il progetto discogra-
fico dedicato alla scomparsa di
sua madre diventa una sorta di
ottovolante-luna park: una mac-
china musicale e tecnologica per
viaggiare nel nostro tempo come
in un racconto di fantascienza,
u nepopea di ritmo e di sonorit
sempre in movimento. Jovanotti
ha scelto un palco enorme e asim-
metrico per ribaltare tutti gli ste-
reotipi del concerto pop fino a pro-
porre un tipo di comunicazione
pi avanzata. Perch allar tista
piace giocare con le soluzioni di-
gitali e cos, grazie a speciali sof-
tware che operano in tempo reale,
i suoi arti diventano una ragna-
tela fosforescente, in cui contem-
poraneamente danza e prova a li-
berarsi. O assumono le sembian-
ze di una carta stellare come pun-
ti lontanissimi di un universo im-
ma ginario.
La sua band pompa ritmo come
un reattore, grazie al feeling sta-
bilito fra Satur nino, R i c c a rd o
Onori, Christian Rigano, Fran -
co Santarnecchi, Gareth Bro-
wne Leo di Angillache seguono
il Jova nazionale in un concerto
liberatorio, che spazia tra i
grandi pezzi passati e i lavori pi
recenti. Come lui stesso ha dichia-
rato: questo lo spettacolo che
sognavo da bambino. Si pensa po-
co ma si gode parecchio, ci si emo-
ziona, si balla come in un rav e
mentre davanti agli occhi scorre
qualcosa che ha a che fare con
quello che c dentro di noi di pi
bello e vivo.
Si parte con i pezzi del nuovo
album, Megamix, La notte dei
desideri, La porta aperta, Il
pi grande spettacolo dopo il Big
Bang, Amami, Lelemento
umano, Tutto lamore che ho.
Non mancheranno pezzi roman-
tici: Le tasche piene di sassi,
Come musica, e A te. Quindi
Tutto lamore che ho e un me-
dley dance, prima di pescare
nel passato con Lombelico del
mondo e Ragazzo Fortunato.
Non si escludono sorprese, visto
le collaborazioni e lamicizia di
Jova con i Neg ramaro.
Si aprono botteghini e cancelli
alle 18.00 (il biglietto costa 30 eu-
ro). Dall'ingresso della Tribuna
Est si accede al prato (accesso con-
sigliato ai diversamente abili). I
cancelli di Curva, Settore ospiti e
Distinti sono per le gradinate.
Flavia Serravezza
Sono contento, arrivo
con la nostra
piattaforma di ritmo
ed emozione
Bevute per tutti i gusti
Dalla sangria ai Rosati di sera
Dal mare bandiera blu della Marina alle gravine, ecco sta-
sera una occasione in pi per visitare lelegante borgo antico
di Ginosa. Stasera e domani, con le Terre de U Munachic -
chie, spettacolo, arte, giochi e gastronomia.
DAUNIA A Cerignola, stasera alle ore 22, nellExOpera di
piazzale San Rocco, serata di sangria y tapas con dj, costo 5
euro.
BRINDISINO Col fresco dei Rosati di sera, a Brindisi pres-
so le Colonne Romane, degustazione del Consorzio di tutela
vini DOC Brindisi e Squinzano. Questa sera Sagra della Moz-
zarella, nei pressi di Francavilla Fontana.
TARANTINO Wine Emotion Night Festival, a Petra Nevara
nei pressi di Martina Franca in Valle dItria, propone stasera la
pizzica dei Lingatere, vini Torsello e grigliata di carne, costo
15 euro, inizio ore 21.30.
SALENTO A Castrignano del Capo, Sagra de li piatti nosci.
A Neviano, Sagra della pasta fatta in casa. A Torre San Gio-
vanni, Sagra della friseddhra, delle pittule e dei cecamariti.
BARI
CONCERTO DI SAGI REI
A Capitolo
n Stasera dalle 23, al lido Sabbiadoro di Capitolo,
Monopoli, concerto del cantante israeliano Sagi
Rei, talento emergente che viene da lontano. Info
339/472.39.06.
B AT
NEL PIAZZALE ASTOR PIAZZOLLA
Trani, soire musicale nella villa
n Oggi, gioved 11 agosto, con inizio alle 20.30, presso
il piazzale musicale ''Astor Piazzolla'' dei Giardini
sul mare (villa comunale), si terr un soire a cura
dell'Associazione musicale culturale ''Il preludio'',
con l'esibizione del complesso civico bandistico
''Citt di Trani'', diretto dal maestro Romolo Ana-
stasia. Seguir l'esibizione del gruppo ''Ex novo
band''. La manifestazione libera e lingresso gra-
t u i t o.
FOGGIA
ALLASSOCIAZIONE SPORTING CLUB
Siponto, mostra darte di Hewa
n stata allestita nel salone dello Sporting club di
Siponto la mostra personale della pittrice foggiana
Hewa (al secolo Giada Di Brisco). Amatioltre la
pelle e la carne il titolo della mostra che offrir al
pubblico in anteprima una selezione delle ultime
opere dellartista e che rester esposta al pubblico
fino alla fine dellestate. Hewa dopo il successo
personale ottenuto alla collettiva internazionale
Bene contro Male alla degli Zingari Gallery di
Roma nelle prime settimane di luglio, affermazione
che lha portata ad essere inserita tra artisti in
permanente nella galleria capitolina, anticipa in
questa personale il tema e alcune tele della sua
ultima ricerca.
M E TA P O N TO
PER SAN LEONE MAGNO
Processione in mare
del santo patrono
n Si svolger dalle 17, partendo dal borgo residenziale
per arrivare al lido, la processione dei pescatori, in
onore del santo patrono di Metaponto San Leone
Magno. A bordo di una delle imbarcazioni, sar
trasportata la statua del Papa santo, in una sug-
gestiva atmosfera di luci e colori. Al borgo, in piaz-
za Giovanni XXIII, dalle ore 21, la serata di festa
sar allietata da alcuni spettacoli musicali e di
intrattenimento [an.mor.]
COSE DA FARE E DA VEDERE
A POLICORO, PARTE BLUES IN TOWN
C Fabio Treves, il Puma di Lambrate
n Ad aprire alle 22 in piazza Segni, la prima delle cinque
serate di oltre venti ore di musica dellottava edizione del
Blues in Town sar il mitico Fabio Treves, lar monicista
milanese ribattezzato il Puma di Lambrate. Con lui, la
Treves Blues Band, storica e prima band di genere blues
made in Italy. La sua esibizione sar anticipata alle 21
dalla performance dagli Slow Drags, band che ripercor-
reil bluesdel deltadel Mississippi. [n.buc.]
OGGI E DOMANI IL BORGO RIVIVE
A Stigliano la leggenda del drago
n Le donne, i cavalier, lar me. Va in scena a Stiglia-
no, centrod ella collina materana, La leggenda del
dra go, sapiente ricostruzione allaperto, giunta alla
sua terza edizione. Spettacolo ambientato nel centro
storico, fra via Portello e San Raffale Pantano. Dallabi -
tato (che fu) alle sue propaggini. Visitare per credere.
Lappuntamento per il giorno 11 agosto (con replica il
12), con inizio alle ore 21,30. Lingresso libero.
IL PROFETA DEI GIOVANI Lorenzo Cherubini in arte Jovannotti con la sua band
Gioved 11 agosto 2011
I
XV
VIVI LE S TAT E
APPUNTAMENTI ITINERARI ED EVENTI PER CHI TRASCORRE LE VACANZE IN PUGLIA E BASILICATA
Segnala appuntamenti, spettacoli ed eventi
che riguardano lestate a:
iniziative.speciali@gazzettamezzogior no.it
Pisticci: due stelle in una notte
Max Gazz e Sergio Rubini
LECCE
ANFITEATRO ROMANO
Balletto del Sud e visita nel centro storico
n Tappa nellanfiteatro romano di Lecce di Itinerario
danza, rassegna del Balletto del Sud. La compagnia di-
retta dal coreografo Fredy Franzutti interpreter sta-
sera Romeo e Giulietta; domani, in programma c la
Carmen. Inizio alle 21. Prima degli spettacoli, alle 20,
prevista una visita guidata alla scoperta del centro sto-
rico della citt barocca, curata dallApt (infotel
0832314117).
BRINDISI
A CAROVIGNO
Stasera Corteo Storico
n Tra addobbi, vessilli e insegne, la comunit carovignese
si prepara ad accogliere la sesta edizione del Cor teo
storico citt di Carovignoche si svolger per tre giorni
di seguito da oggi al 13 agosto.
Il programma dell'evento vedr la partecipazione di oltre
300 figuranti in costume storico.
Stasera alle ore 20, con la lettura del Bando di benve-
nu t o che si terr nel quattrocentesco castello e lettura
del bando dei festeggiamenti si d inizio all'"Invito a Cor-
te" con la cena medioevale nellatrio del del vecchio ma-
niero caratterizzata da spettacoli di giullari e mangia-
f u o c o.
TA R A N TO
DA STASERA A GINOSA
Terre de U Munachicchie
n Al via la 6^ edizione Terre de U' Munachicchie. Spet-
tacolo, arte, giochi e gastronomia, in una due giorni,
oggi e domani 12 agosto, organizzata dallArci Il Ponte
di Ginosa, con Stefano Giove presidente ed il patrocinio
del Comune e Provincia. Lintento come ci spiega il
sindaco Vito De Palma - quello di promuovere il ter-
ritorio, attraverso una serie di manifestazioni artisti-
ch e
FOGGIA
OGGI A TROIA
Premio il Rosone dargento
n Oggi a Troia nel cartellone delle iniziative estive, torna il
Premio Rosone d'Argento, uno degli eventi pi attesi del-
l'antica citt preappenninica. Partecipano Stefano Dam-
bruoso, magistrato antiterrorismo, Virginia Barrett at-
trice e regista foggiana, Stefano Zurlo, giornalista e il
direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, Carlo Bollino.
La manifestazione, chesi svolger alle ore 20,30 in piazza
Episcopio, nella magnifica cornice della Basilica Catte-
drale, sar il consueto appuntamento con i troiani che si
sono distinti.
COSE DA FARE E DA VEDERE
GALLIPOLI (LECCE)
Gold party al Praja del Divinae Follie
n Il tour estivo del Divinae Follie di Bisceglie fa tappa
stasera in riva allo Jonio per il Gold party al Praja
di Gallipoli: dress code consigliato colore oro (luc-
cichio su sottofondo abbronzatura), per animare il
dancefloor con la sinergia in consolle tra dj del Di-
vinae Follie (Nicola Amoruso, Kris Mafia, Danny
Roma) e del Praja (Tommy Moretti e Lele) nonch
delle rispettive voci: Ign e Danny. Start alle 22.
MARGHERITA DI SAVOIA
Lunetta Savino si racconta in un libro
n Una vita fra teatro, cinema e tv: Lunetta Savino si
racconta a Spiagge dautore ( appuntamento oggi
alle 17 30 al Lido Moby Dick). E una delle attrici di
razza del cinema italiano, quello con la c maiuscola,
quello pi fisico, pi appassionato, pi vero, pi
sofisticato, pi intenso, uno dei pochi casi in cui la
popolarit e la ricerca si incontrano, proprio grazie
alle scelte artistiche da u t o re.
Bob Sinclair stasera a Gallipoli
l Il tormentone dellestate? E
il sound lineare e accattivante di
<Far lamore> firmato Bob Sin-
clar, il disc jockey e produttore
discografico francese che, cam-
pionando la voce di Raffaelle Car-
r del brano A far lamore co-
mincia tu, ha conquistato il pub-
blico di giovani e giovanissimi
(lontani mille anni luce dalla
Carr Anni 70) che ne hanno
decretato il successo. Il dj dol -
tralpe, amante del remix al punto
da mutuare perfino il suo nome
(Christophe Le Friant allana -
grafe) da un personaggio cine-
matografico firmato Belmondo,
di scena questa sera al Parco
Gondar di Gallipoli (<Il grido fe-
stival>, il contesto) a fare da apri-
pista per una sfilza di <colleghi>
in consolle (Mr Frank, Flavio Sa-
noro, Skizzo Sayan, Spillo, Luca
Loscialpo).
I fan di Bob Sinclar (<Love ge-
neration>, destinatari e ispira-
tori insieme) potranno ascoltare
finalmente live la sua disco mu-
sic coinvolgente, alimentata da
incursioni decise, ma equili-
brate nel reggae (il primo amo-
re non si scorda mai, magari si
miscela reggaeton made in Ja-
maica), nello jazz, nel soul, nel
black, nellafro-americano; il tut-
to interpretato (o forse meglio:
reinterpretato) a misura disco-
teca. Re del mixer, oltre che del jet
set internazionale, beniamino
senza confini geografici, si diven-
ta cos, azzeccando campionatu-
re che emozionano, coinvolgendo
featuring di grido, esaltando (nei
videoclip) il fanciullino che
in ciascuno di noi, infine, ma non
ultimo, facendo ballare mezzo
mondo (ma solo perch la l t ro
mezzo non usa ballare). [g.a.] IL DJ DI GRIDO Sopra Bob Sinclair
E
ntrambi rappresentano il successo de-
gli artisti pugliesi in Italia. Uno non
ha certo bisogno di presentazioni ed
arriva a Pisticci per incontrare il jazz
nella magica ed inebriante atmosfera del Resort
degli Argonauti: il contesto quello di Argojazz
2011, la rassegna di musica e danza ideata, or-
ganizzata e diretta da Felice Casucci, che questa
sera dalle 22 ha lonore di ospitare sul suo palco
Max Gazz, cantante, musicista ed attore ro-
mano di origini siciliane che ha vissuto lin -
fanzia in Belgio. Rientrato a Roma nel 91, Max si
dedica alla sperimentazione e compone colonne
sonore iniziando anche a collaborare con artisti
come Frankie HI-NRG MC, Alex Britti, Niccol
Fab. Nel 2005, ha partecipato a Gizmo, una
straordinaria cover band dei Police capitanata
da Stewart Copeland. Max Gazz, per, non
solo musica. In tanti, infatti, lo ricorderanno tra
i protagonisti nel primo film da lui interpretato:
Basilicata Coast to Coast, del lucano Rocco
Papaleo. In buona sostanza, sul palco di Argojazz
salir unartista a tutto tondo che metter a
disposizione del pubblico di Argojazz la sua
poliedricit, personale, artistica e musicale.
Laltro rappresentante della pugliesit di suc-
cesso indubbiamente la star della 12 edizione
del Lucania Film Festival: il regista, attore ed
autore pugliese Sergio Rubini arriva questa sera
a Pisticci per incontrare il cinema e, soprattutto,
suo padre Alberto. Dipendente delle Fal (Fer-
rovie Appulo Lucane), Rubini senior attore in
Stand by me, la nuova opera cinematografica
del giovane regista lucano Marco Giuseppe Al-
bano, che sar proiettato fuori concorso. Il tutto
a pochi chilometri dalla piccola stazione fer-
roviaria delle Fal di Pozzitello di Pisticci, dove
Rubini ha lavorato, che da qualche tempo
anche Citt del cortometraggio. qui che pap
Alberto ha lavorato per qualche tempo della sua
vita. Questa stazione, cui Pisticci cos legata,
presente nei film di Sergio: La stazione, film
desordio alla regia, e LUomo nero, lultima
fatica cinematografica. Nelloccasione ad Alber-
to e Sergio Rubini sar consegnato il premio
Fal/Lucania Film Festival/Citt di Pisticci.
LA VOCE Il popolare cantante Max Gazz LISTRIONEI Sergio Rubini regista e attore
Gioved 11 agosto 2011
XVI
I
CON IL TOUR MARINAI, PROFETI E BALENE
Vinicio Capossela oggi a Molfetta
n Dopo il successo riscosso dal concerto di Zucchero,
gli appuntamenti dellEstate molfettese, promossi
dal Comune e dalla Fondazione Valente, prosegui-
ranno stasera alle 21, sempre alla Banchina San
Domenico con una tappa del tour Marinai, profeti e
balene di Vinicio Capossela. Biglietti disponibili
nel circuito Bookingshow e sul sito www.bookin-
g s h ow. c o m .
MARIA SELENA FILIPPO DI ACQUAVIVA DELLE FONTI
Eletta a Quasano Miss Provincia di Bari
n Maria Selena Filippo (foto) diciannove anni, di Ac-
quaviva delle Fonti, stata eletta miss Provincia di
Bari a Quasano, premiata dal vicepresidente della
Provincia di Bari, Nuccio Altieri. Nella tappa con-
dotta dalla foggiana Veronica Pinnelli altre fasce
sono state assegnate a Giusy Febbrile di Bitonto,
Maria Stella Squicciarini, di Palo del Colle e Anna
Capone, di Gravina in Puglia.
Lenoci e Tchicai
fremiti in jazz
tra gli ulivi
Il buon concerto a Cristo delle Zolle
per lassociazione Euterpe di Monopoli
di UGO SBIS
S
e non ci fosse Gianni
Lenoci a ricordarci
che lavanguardia sto-
rica ha ancora qualco-
sa da dire, in questi tempi di
musica trendy e autocompia-
ciuta e di solisti che diventano
idoli delle folle con melense me-
lodie, staremmo messi proprio
male. E invece no, perch dalla
sua fucina sonora del Conser-
vatorio di Monopoli (ch par-
lare solo di Dipartimento di jazz
sarebbe riduttiva), Lenoci con-
tinua instancabilmente a spe-
rimentare, a coinvolgere nei
propri proget-
ti personaggi
di rango e, so-
prattutto a
perse guire
lidea di una
musica che
sappia essere
aperta e crea-
tiva, senza
scendere a compromessi inuti-
li, che sappia alloccorrenza an-
che farsi orecchiabile, ma senza
mai derogare ai propri principi
etici, prima che estetici. E in
questo senso, se il paragone non
azzardato, il ricordo corre a
Charles Ives, grande e ancora
incompreso autore americano:
come Ives componeva senza cu-
rarsi di ci che accadeva intor-
no a lui nel mondo della musica,
Lenoci conosce e si aggiorna,
ma conserva la capacit rara di
rendersi impermeabile a tutto
ci che non appartenga al pro-
prio universo sonoro.
Proseguendo nelle proprie
avventurose esplorazioni nel
mondo dei suoni, Lenoci tor-
nato a incontrarsi con il sas-
sofonista John Tchicai, figura
di rilievo dellavanguardia sto-
rica afroamericana, auspici gli
appuntamenti nella contrada
monopolitana di Cristo delle
Zolle organizzati dallassocia -
zione Euterpe diretta da Mas -
simo Felici. E il concerto stato
decisamente interessante an-
che se, forse, molto diverso da
quello che ci si sarebbe potuto
aspettare. Tchicai infatti un
solista che ama mettersi in sin-
tonia con i propri partners e
che, soprattutto, ha del fare mu-
sica assieme una visione molto
democratica, nella quale la
pratica viene intesa come qual-
cosa di paritario, senza cio la
presa di distanza tra il solista e -
come in questo caso - gli accom-
pagnatori del momento, ma
piuttosto come la ricerca di una
sintonia nella quale ogni sin-
golo ruolo rivesta eguale impor-
tanza. Per questo motivo, non
deve sorprendere se, ad esem-
pio, abbia lasciato molto spazio
al sax del collega Vittorio Gal-
lo altro bel talento del jazz
LINCONTRO
In alto, John
Tchicai, figura
di spicco
del jazz di
avanguardia.
A sinistra
il pianista
monopolitano
Gianni Lenoci
.
Il pianista pugliese
e il sassofonista
afroamericano hanno
proposto brani originali
MUSICA & CONCERTI
BemollAnsemble a Locorotondo
Stasera, alle 21, a Locorotondo in piazza Convertini,
BemollAnsemble, Giovani Compositori in Concerto. Info
bemollansemble@gmail.com.
Il musical Peter Pan a Barletta
Nel fossato del Castello di Barletta, andr in scena il musical Peter
Pan. Info 347/050.83.22.
Conversano, rinviato concerto Too much
L' evento Too much - Cover Band di Elvis Presley previsto per
venerdi 12 agosto a Terrazze sotto il castello a Conversano, per
motivi logistici stato rinviato a data da destinarrsi .
Antony and the Johnsons al Petruzzelli
Proseguelaprevenditadei biglietti peril concertodi Antonyandthe
Johnsonsinprogrammaal Petruzzelli di Bari sabato1ottobreperOltre
frontiere.I biglietti sonodisponibili onlinesuwww.bookingshow.come
al botteghinodel teatroPetruzzelli.Info080/975.28.10.
PROSSIMAMENTE
Mediterranea ensemble a Mola
Per lAgimusFestival 2011domani venerd 12 agosto alle 21.15 al
Castello Angioino di Mola di Bari, Mediterranea ensemble con
Corrado Ponchiroli, Michele Serafini, Andrea Candeli, Chiara Guerra.
In programma Flamenco e musica spagnola. Info 368/56.84.12.
Pop corn dance party a Molfetta
Domani sera, alle 22.30, all'Eremo club di Molfetta, SS16
Giovinazzo-Molfetta km 779, Pop corn dance party con Dj Violet
Tear e Ivan Piepoli, nella sala grande, e Grandenud Project Anni
50-60-Surf, nella sala piccola. Info 349/230.55.61.
I Pooh in concerto a Noci
Sabato 13 agosto, alle 21, al nuovo Foro Boario di Noci in localit
Montedoro, per la terza edizione di Un palco in collina concerto
dei Pooh.
Mario Biondi a Trani
Mercoled 17 agosto alle 21.30, in piazza Cattedrale a Trani concerto
di Mario Biondi. Info Delta Concerti allo 899.130.383 e
www.deltaconcerti.it; www.bookingshow.com.
Artisti di strada a Santo Spirito
Domenica 21 agosto esibizione dei Sud Jambee, gruppo di artisti
di strada che animer il tratto pedonale vicino al porto di Santo
Spirito dalle 20.30 alle 22.30 con musica africana, balli e spettacoli
itineranti con la presenza di trampolieri, giocolieri,maghi e clown
che intratterranno soprattutto i pi piccoli.
Raphael Gualazzi a Molfetta
Raphael Gualazzi in Reality & Fantasy prosegue il suo tour sabato
10 settembre alle 21, allAnfiteatro di Ponente a Molfetta. Info
080/2205532.
S TA S E R A D OV E
NUMERI UTILI
CARABINIERI 112
POLIZIA 113
EMERGENZAINFANZIA 114
VIGILI DEL FUOCO 115
GUARDIADI FINANZA 117
EMERGENZASANITARIA 118
CORPOFORESTALE 1515
TELEFONOAZZURRO 19696
TELECOMSERVIZIOGUASTI 187
ACI SOCCORDOSTRAD. 803116
FERROVIEDI STATO 848888088
SOCCORSOINMARE 1530
GUASTI ACQUA 800735735
AMGAS 800585266-080/5312964
ITALGAS 800900700
PRONTOENEL 800900800
AMIU 800011558
AMTAB 800450444
ACAT
Ass. alcolisti intrattamento 080-5544914
TELEFONO PER SORDI
Centralinovoce 055-6505551
CentralinoD.T.S. 055-6505552
FONDAZIONEANTIUSURA 080-5241909
BARI
POLIZIA MUNICIPALE 080-5491331
POLIZIASTRADALE 080-5349680
GUASTI GAS 080-5312964
CAPITANERIADI PORTO 080-5281511
GUARDIA MEDICA
BARI-CENTRO
via G. Petroni 47/d 080-5842004
BARI-CARRASSI - SAN PASQUALE
via Omodeo 2
BARI-S. GIROLAMO/FESCA
Osp. Cto, lung. Starita 080-5348348
BARI-PALESE
via Nazionale39/b 080-5300067
BARI-JAPIGIA
via Aquilino1 080-5494587
BARI-SAN PAOLO
via Caposcardicchio 080-5370118
BARI-CARBONARA
c/oOpera Pia di Venere 080-5650125
BARI-TORRE A MARE
via Busi 080-5432541
CENTRI DI SALUTE MENTALE
BARI
via Pasubio173 080-5842110
via TenenteCasale19 080-5743667
BARI SAN PAOLO
via Sassari 1 080-5843920/24
BARI POGGIOFRANCO
via Pasubio173 080-5842103
BARI SANTO SPIRITO
via Fiume8/b 080-5843073-74 / 53374517
BARI CARBONARA
via Osp. di Venere110 080-5653481
AMBULATORI DI PREVENZIONE
LEGA ITALIA PER LA LOTTA
CONTROI TUMORI 080-5210404
ANT FONDAZIONE ONLUS080-5428730
SERVIZIO DI MEDICINA DELLO
SPORTPOLICLINICO 080-5427888
SERVIZIO DI MEDICINA DELLO
SPORT- ASL BA4 080-5842053
SERVIZIO DI MEDICINA DELLO
SPORT- FMSI CONI 080-5344844
CENTRO DI RIABILITAZIONE
STOMIZZATI - POLICL. 080-5593068
CONSULTORIO E CENTRO
ADOLES. (AIECS) 080-5213586
CONS. FAM. DIOCESANO080-5574931
MALATTIE PROSTATA E APP. GE-
NITALEMASC. - POLICL. 800-125040
TO S S I C O D I P E N D E N Z E
ASS. PUGLIESE RILANCIO
APRI-ONLUSUFFICI 080-5228893
COMUNITTERAP. 080-633569 / 633157
ALCOLISTI ANONIMI 335-1949587
GOT
via Venezia 46 080-5240181
via Caduti di tutteleGuerre7 080-5530550
MEDICINA SOCIALE
OSPEDALEDI VENERE 080-5015331
SER.T.
via Calefati 191 080-5243433
via Mirenghi 49/a 080-5794408
CENTRO DI ASCOLTO
CAPS 080-5370000
ASS. FAMIGLIE PER I
TOSSICODIPENDENTI
via Amendola149 080-5586928
SOCCORSO
EMERGENZAAMBULANZE 118
OSPEDALES. PAOLO 080-5373326
EMERVOL PUGLIA
Bari 080-5373636
Bari S. Spirito-Catino 080-5333031
ASSOCIAZIONE PUGLIESE
SOCCORRITORI 080-5618849
CROCE ROSSA ITALIANA
Autoparco 080-5041733
ERSP. S. PAOLO 080-5376102
OER 080-5740444/1400/4344
SERBARI 080-5044040
SERVOL 080-5651636
UNIVOL 080-5589999
ALAAZZURRA 080-5379999
CROCEVERDE 080-5376200
CONFRATERNITA MISERICORDIA
SANTANDREA 080-5014222
SOLIDARIET2001 335-5810261
SUDSOCCORSO 329-0536177
FARMACIE DI SERVIZIO
POMERIDIANO 13.00 - 17
DAMBROSIO via Monfalcone, 19
CATUCCI via Lucarelli, 60
CASTELLANETA via Crisanzio, 212
GRASSO via Melo, 180
RUBINO viale Magna Grecia, 71
NOTTURNO 20.30 - 8.30
CARELLA via Re David, 120 (Q.re S.
Pasquale)
GIUA via Sparano, 151 (isolato sta-
zione) (Q.re Murat)
RAGONE via le Japigia, 38/G (Q.re
Japigia)
ROSUCCI viale O. Flacco, 11 B (Q.re
Poggiofranco)
MUSEI
PINACOT. PROVINCIALE 080-5412422
CASTELLOSVEVO 080-5286218
ORTOBOT. CAMPUS 080-5442152
DIPART. ZOOLOGIA 080-5443360
SCIENZADELLATERRA 080-5442558
STORICOCIVICO 080-5772362
CATTEDRALE 080-5210064
ACQUEDOTTOPUGL. 080-5723083
IPOGEI ATRIGGIANO 080-4685000
ARCHIVIODI STATO 080-099311
NICOLAIANO 080-5231429
B I B L I OT E C H E
NAZIONALES. VISCONTI 080-2173111
DEI RAGAZZI 080-5341167
IVCIRCOSCRIZIONE 080-5650279
VCIRCOSCRIZIONE 080-5503720
VI CIRCOSCRIZIONE 080-5520790
SANTATERESA 080-5210484
GAETANORICCHETTI 080-5212145
TECADEL MEDITERRANEO 080-5402770
REGIONALEDEL CONI 080-5351144
GIANFRANCO DIOGUARDI 080-5282759
FORMAZIONESOCIALE 080-5382898
TA X I
LARGOSORRENTINO 080-5564416
PIAZZAMASSARI 080-5210500
VIACOGNETTI 080-5210800
PIAZZAGARIBALDI 080-5210868
PIAZZAG. CESARE 080-5425493
VIAOMODEO 080-5019750
27TRAV. 47C. ROSALBA 080-5041062
PIAZZAMORO 080-5210600
AEROPORTOPALESE 080-5316166
VIALEDONL. STURZO 080-5428774
PIAZZAMADONNELLA 080-5530700
RADIOTAXI NUOVACO.TA.BA 080-5543333
RADIOTAXI APULIA 080-5346666
Gioved 11 agosto 2011
I
XVII
VIVI LE S TAT E
OGGI ALLE 21 IN LARGO CASTELLO
Arcanum TRIOmphus a Monopoli
n Sintitola Arcanum TRIOmphus lo spettacolo tea-
trale promosso dalla SPA (Societ per Attrici) scrit-
to, diretto e interpretato da Luisa Bigiarini, Fede-
rica DAngelo e Violetta Salvagno. Tre streghe no-
strane intrappolate in una convivenza forzata, ma
unite da una missione comune. Lappuntamento
per questa sera alle 21 in largo Castello, nel centro
storico di Monopoli. Lingresso libero.
CON SONO ROMANO, MA NON COLPA MIA
Enrico Brignano il 26 a Conversano
n Dopo essersi fermato per i suoi impegni cinema-
tografici, Enrico Brignano, il comico del momento,
torna in tourne con il suo spettacolo dal titolo So-
no romano, ma non colpa mia. Brignano sar
anche in Puglia, a Conversano, il 26 agosto in Piazza
Castello per la Over Eventi di Noci. Orchestra dal
vivo diretta da Federico Capranica. Per informa-
zioni e biglietti, 080.967.54.96 - 334.861.22.89.
OGGI GIOVED
Orari estivi Archivio di Stato di Bari
Sino al 3 settembre, lArchivio di Stato seguir il seguente orario di
apertura al pubblico. Luned, mercoled, venerd, dalle 8 alle 14.
Marted-gioved, dalle 8 alle 17. Sabato, dalle 8 alle 13.30. Info
080/099311.
Mostra fotografica Mal dAfricaa Bari
Prosegue sino al 31 agosto, al Castello Svevo di Bari, nellambito
delle manifestazioni organizzate dallassociazione la Corte -
Fotografia e Ricerca, la mostra Mal dAfrica, 25 fotografie in
bianco e nero scattate negli anni 1968-1975 in Eritrea ed Ethiopia.
Fotografie di Gianfranco Barattolo, progettazione e stampa di
Marco Ruggiero. Orari tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30. Mercoled
chiuso.
Orari estivi biblioteca S. Teresa dei Maschi
Ecco gli orari estivi della biblioteca provinciale S. Teresa dei
Maschi-De Gemmis che resteranno in vigore fino al 4 settembre.
Dall1 agosto al 4 settembre, luned-venerd 8.30-13.30. La
biblioteca rester chiusa dal 16 al 26 agosto.
Archivi teatrali, mostra a Bari
Nella sede della Soprintendenza archivistica per la Puglia, strada
Sagges 3, visitabile sino a mercoled 31 agosto, la mostra
documentaria Tra locandine, audiovisivi e altri documenti teatrali
a cura di Giovanni Fraccascia, Maria Pia Pontrelli, Giuseppe
Spadavecchia. Lesposizione visitabile da luned a gioved dalle 9
alle 17 e il venerd dalle 9 alle 13. Inf. 080/578.94.11.
Bari, Parchi Aperti a largo 2 giugno
Le attivit ludico-ricreative e sociali del progetto/servizio Parchi
Aperti promosso dall'assessorato al Welfare del Comune i e
gestito dalla Cooperativa Soc. Progetto Citt, continueranno sino a
domenica 21 agosto al Centro per la Cultura Ludica di Parco 2
Giugno dal marted al sabato dalle 17 alle 20. La domenica dalle
10,30 alle 13. Info www.parchiaperti.it. L'accesso alle attivit
gratuito.
Aperti per ferie, beneficenza a Bari
Alla parrocchia di San Rocco in via Sagarriga Visconti a Bari,
distribuzione di 200 pasti giornalieri per i non abbienti per tutto il
mese di agosto. L'iniziativa Aperti per ferie promossa
dall'Associazione In.Con.Tra. di Bari. Per l'iniziativa sono richiesti
volontari per il servizio dalle 18 alle 20 di ogni giorno; fornitura di un
secondo piatto e/o frutta a scelta.
Letture Maledette a Canosa di Puglia
Alle 21 a Palazzo Iliceto, via Trieste e Trento a Canosa di Puglia,
Letture Maledette - La notte dei bohmien. Un evento a cura di
Arci Libera... mente. Lingresso libero.
Mostra Destroy!? a Giovinazzo
Dalle 20 alle 23 in piazza San Felice 9 a Giovinazzo, mostra collettiva
Destroy!? a cura di Miriam Massari e Raffaele Depergola.
PROSSIMAMENTE
Mostra archeologica La Vigna di Dioniso
A Palazzo Simi, strada Lamberti, prosegue la mostra La vigna di
Dioniso. Vite, vino e culti in Magna Grecia. Sono previste visite
guidate gratuite, mercoled 31 agosto alle 21, gioved 8 settembre
alle 21, gioved 15 settembre alle 21, domenica 25 settembre alle
17.30, gioved 29 settembre alle 21. Info 080/527.54.51.
A P P U N TA M E N T I
pugliese dosando i propri in-
terventi con grande equilibrio.
Dal punto di vista composi-
tivo poi, i suoi temi si sono al-
ternate a quelli di Lenoci met-
tendo in luce la ricerca intel-
ligente di un equilibrio nel qua-
le il canto e lo s p e a ch , i soli an-
cora gravidi dei furori
dellavanguardia e la melodia, il
reimpiego delle melodie mon-
kiane (in questo caso Ask Me
Now) erano tutti collocati in
modo estremamente convin-
c e n t e.
E ottima stata, da parte sua,
la prestazione pianistica di Le-
noci, jazzman veramente aduso
ad ogni genere di linguaggio e,
soprattutto, moderno nella co-
struzione di una propria per-
sonalit musicale. Con lui,
Tchicai e Gallo, Pasquale Ga-
daleta al contrabbasso e Gia -
como Mongelli alla batteria,
due partners storici con i quali
si ormai raggiunta una intesa
di ferro.
Meritato il successo decreta-
to dal buon pubblico intervenu-
to nellauditorium tra gli ulivi.
QUESTA SERA APPUNTAMENTO DI RIGUARDO PER IL CAMPUS DI MUSICA
Un Requiem
per il Giappone
Anche un coro turco a Polignano
S
erata speciale oggi a Poli-
gnano per gli appuntamenti
concertistici del VI Campus
di musica organizzato
dellassociazione M.A.S.I.. Alle
20.30 nella Sala consiliare del Co-
mune di Polignano a Mare verr
infatti eseguito in prima assoluta A
Requiem for Japan, unopera nata da
u nidea del direttore di coro pugliese
Vincenzo Scarafile e affidata allese -
cuzione del Polinea Vocal Ensemble
di Polignano e del Muammer Sun
Choir di Ankara, in Turchia, (An-
kara, Turchia). Questultima forma-
zione giunta appositamente in Pu-
glia per realizzare questo progetto.
Con i due ensemble vocali, si esi-
biranno anche il baritono Christo -
pher Bruerton, la flautista Laur a
Zig aina, la pianista Viviana Ma-
nisco e Vincenzo Scarafile alla di-
re zione.
A Requiem for Japan una sorta di
concerto - meditazione in onore delle
vittime dello tsunami e del terremoto
giapponese dell'11 marzo scorso. Pi
che un concerto tradizionalmente in-
teso, si tratter di una esperienza Zen
che coinvolger tutti i sensi degli
a s c o l t at o r i .
Per loccasione, stato realizzato
un percorso musicale attraverso il
quale si cercher di ottenere l'ar-
monia con il bilanciamento degli
opposti (Yin e Yang), come praticato
nella filosofia orientale: suono/silen-
zio, tenebre/luce, terrore/speranza,
quiete/movimento, uomini/donne,
morte/resurrezione, cristiani/mu-
sulmani si alterneranno legati da un
sottile filo rosso che il tema del
Re q u i e m , la messa pro defunctis.
Alcuni movimenti del celebre Re -
quiem di Gabriel Faur saranno al-
ternati a musica tradizionale giap-
ponese, improvvisazione al flauto,
lettura di poesie Haiku e parole del
Dalai Lama, musica della tradizione
cristiana e musulmana, suoni della
natura, movimenti, candele, incensi.
Suoni e silenzi dal fascino orientale
per fermarsi un attimo, ricordare,
meditare. Senza fretta.
A conclusione ci sar una degu-
stazione di t verde e bianco per far s
che gli ascoltatori si sentano sempre
pi calati in una dimensione rie-
vocativa del Giappone.
Alla serata si acceder gratuita-
m e n t e.
[r. sp.]
DA ANKARA
Il Muammer
Sun Choir,
ensemble turco
che stasera
si esibisce
a Polignano
Cortometraggi
Il barese Martelli
premiato in Friuli
.
il cortometraggio
Oliver del regista barese
Andrea Martelli (foto) lope -
ra audiovisiva vincitrice del-
la nuovissima sezione Ci-
nemaZeroBudget del Fe-
stival FilmMakers al Chio-
stro di Pordenone, dedica-
ta ai video girati da giovani
registi provenienti da tutta
Italia e realizzati con il minor
dispendio economico e
senza utilizzo di attori e
maestranze professionali.
Il voto del pubblico ha pre-
miato questo cortometrag-
gio dai risvolti psicologici
che propone un intreccio
tra passato e presente: il
protagonista da medico di-
venta paziente affetto da un
male causato solo da se
stesso. Un corto che indaga
i meandri della psiche uma-
na e ha il pregio di fare
emergere anche una malat-
tia psichica poco conosciu-
ta, la sindrome di Korsakov.
Andrea Martelli un aspi-
rante regista dallenorme
passione, con alle spalle
unesperienza decennale
come attore di teatro. Da
tre anni a questa parte si sta
affacciando al mondo del
cinema.
Nel corso della serata a
Piancavallo stata asse-
gnata anche la Menzione
speciale Cinema al verde
di FilmMakers al Chiostro a
Si prega di attraversare i
binari, realizzato dai registi
Lucilla Pesce e Stefano Vi-
dari: un breve documenta-
rio sulla riqualificazione del-
la ex ferrovia Pontebbana.
Segnala le tue attivit artistiche e le tue iniziative
nel campo dello spettacolo e del divertimento a:
cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it
MONOPOLI
CAPITANERIADI PORTO 080/9303105
POLIZIAMUNICIPALE 080/9373014
PRONTO SOCC. 080/742025 - 080/4149254
GUARDIAMEDICA 080/4149248
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
NOYA via Lepanto, 59
CONVERSANO
POLIZIAMUNICIPALE 080/4951014
CONSORZIO DI VIGILANZA
URBANAERURALE 080/4951286
PRONTOSOCCORSO 080/4952100
GUARDIAMEDICA 080/4091232
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
CARVUTTO via Vavalle, 8
BENZINA 24 ORE
ESSOvia Cozze
ERGpiazza Repubblica
MOLA DI BARI
CAPITANERIADI PORTO 080/9303105
POLIZIAMUNICIPALE 080/4738214
PRONTOSOCCORSO 080/4717706
GUARDIAMEDICA 080/4717748
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
LOZUPONE corso Umberto I, 31
BENZINA 24 ORE
IPsp Rutigliano
TOTAL ex Ss per Bari
POLIGNANO A MARE
POLIZIAMUNICIPALE 080/4240014
PRONTOSOCCORSO 080/4240759
GUARDIAMEDICA 080/4247062
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
SOLIMINI piazza A. Moro, 3
BENZINA 24 ORE
AGIPvia Pompeo Sarnelli 22, Ss km
832.280, Ss16 km 838.890
ESSOvia Kennedy 5
Q8piazza Caduti di via Fani, Ss 16
km 833.454
PUTIGNANO
POLIZIAMUNICIPALE 080/4911014
PRONTOSOCCORSO 080/4911923
GUARDIAMEDICA 080/4050815
BENZINA 24 ORE
IP via per Castellana Grotte
API via Cavalieri di Malta
Q8 via per Turi
TAMOIL via S. Antonio
AGIP via Turi, via Gioia, via per Ca-
stellana, via per Noci
B I TO N TO
POLIZIAMUNICIPALE 080/3751014
PRONTOSOCCORSO 080/3737211
GUARDIAMEDICA 080/3737253
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
G. DEL SOLE via Traetta, 158
BENZINA 24 ORE
AGIP sp per S. Spirito e Giovinazzo
A LTA M U R A
POLIZIAMUNICIPALE 3141014
GUARDIAMEDICA 3108201
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
GIORDANO via Parisi, 98
BENZINA 24 ORE
AGIP via Selva 73/A
Q8 via Matera
IP S.S. 96
SANROCCO CARBURANTI via Corato
GIOIA DEL COLLE
POLIZIAMUNICIPALE 3484014
PRONTOSOCCORSO 3489214
GUARDIAMEDICA 3489500
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
ANTONICELLI via Garibaldi, 50
BENZINA 24 ORE
AGIP via Lagomagno; Ss 100, km
38; seconda traversa Pastore; Ss
100, km 44; Sp 82.
ERG Sp 106; ex ss 100 angolo via
Della Chiusa
Q8 via Putignano; ex ss 100 km 39;
S.P. per Santeramo
API S.p. 106
ESSOex Ss 100, km 37; via Canudo
TAMOIL S.s. 100 km 33
GRAVINA IN PUGLIA
POLIZIAMUNICIPALE 3267463
PRONTOSOCCORSO 3108517
GUARDIAMEDICA 3108502
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
GRASSO corso Di Vittorio, 154
BENZINA 24 ORE
AGIP via Bari, viale Salvatore Vicino
API viale giudici Falcone e Borsellino
ESSO via Bari, via Tripoli
TOTAL piazza San Pio
ITALSUD viale Salvatore Vicino
SANTERAMO IN COLLE
POLIZIAMUNICIPALE 3036014
PRONTOSOCCORSO 3036011
GUARDIAMEDICA 3032228
BENZINA 24 ORE
AGIP via Cassano
G I OV I N A Z Z O
POLIZIAMUNICIPALE 080-3942014
PRONTOSOCCORSO 080-3357807
GUARDIAMEDICA 080-3947805
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
COMUNALE via Ten. Devenuto
BENZINA 24 ORE
ESSO via Bari
Q8 via Molfetta
M O L F E T TA
POLIZIAMUNICIPALE 3971014
CAPITANERIADI PORTO 3971727 - 3971076
PRONTOSOCCORSO 3349292
GUARDIAMEDICA 3349264
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
dalle 20 alle 22
GRILLO via SantAngelo
Dopo le 22 via Carlo Alberto, 46 (di
fronte allingresso della scuola ele-
mentare Manzoni)336/82.30.40
BENZINA 24 ORE
AGIPvia Giovinazzo, via Terlizzi
R U VO
POL. MUNICIPALE 080/3611014 - 080/9507350
PRONTOSOCCORSO 118 - 080/3611342
GUARDIAMEDICA 080/3608226
FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE
TOTA corso G. Jatta, 34
BENZINA 24 ORE
AGIP estr.le Nord Pertini; via Corato
API estr.le Scarlatti
TERLIZZI
POLIZIAMUNICIPALE 3516014
PRONTOSOCCORSO 3516024
GUARDIAMEDICA 3510042
FARMACIA REPERIBILE NOTTE
BELLINO piazza Cavour, 5
BENZINA 24 ORE
TOTAL via Ruvo
Q8 viale Roma
AGIPvia Molfetta
TAMOIL via Mariotto
Gioved 11 agosto 2011
XVIII
I
DOMANI DALLE 17 SUL PONTE DI LAMA MONACHILE
Una lunga serata hip hop a Polignano
n Domani a partire dalle 17 a Polignano, sul ponte di
Lama Monachile, si terr un evento hip hop a cura
di Radio Incontro e dei Rap Pushaz. Sinizier con
una diretta radiofonica e e un live paint curato da
Awer. Alle 19 live session con artisti emergenti da
tuttItalia. Infine alle 22 live di Ghemon e Negr,
membri del collettivo Blue-Nox. La partecipazione
agli eventi libera.
OGGI CONCERTO DEL CORO CIVICO DI VOCI BIANCHE
A Noci sigle televisive Anni 60 e 70
n Le sigle Tv degli Anni 60 e 70 costituiscono il re-
pertorio che il Civico Coro di voci bianche Citt di
Noci, diretto dalla violoncellista Maristella Sapo-
nari, eseguir stasera alle 21 in Piazza Garibaldi
nellambito del cartellone Nociestate2011. Il viaggio
musicale nei jingle divenuti colonna sonora della
nostra adolescenza verr proposto da trenta fra
bambine e bambini .
MARTED A MONOPOLI IN PIAZZA VITTORIO EMANUELE
Fabrizio Moro
Io, cantautore
dallanima rock
Dice lartista: Sanremo
ha cambiato la mia vita
di NICOLA MORISCO
I
l successo discografico
arrivato, nel 2007, con la
partecipa alla 57 edizione
del Festival di Sanremo
con Pe n s a , dedicato alle vittime
della mafia, brano con il quale
Fabrizio Moro vinse la compe-
tizione nella categoria Giovani
aggiudicandosi anche il Premio
Mia Martini della Critica. Da
qual momento in poi, per il gio-
vane cantautore romano (di ori-
gine calabrese, i suoi genitori
sono di Vibo Valentia) ha avuto
inizio a tutti gli effetti la car-
riera di cantautore, pur essendo
un ottimo chitarrista. Le sue
canzoni sono una serie di fo-
tografie, di immagini in sequen-
za di disagi quotidiani, di vi-
cende soprattutto autobiografi-
che, per raccontare a suo modo
nientaltro che la vita. Cinque
album allattivo e una carriera
artistica che scorre di pari pas-
so a quella dellimpegno sociale
e civile. In attesa della pubbli-
cazione del suo nuovo album
con allegato un Dvd, previsto a
settembre, che segner anche la
pubblicazione per una nuova
etichetta, Moro continua con
successo il suo tour estivo che,
marted 16 alle 22, toccher Mo-
nopoli (Piazza Vittorio Ema-
nuele), tappa organizzata dal
Comitato Festa Patronale Ma-
ria SS. della Madia di Mono-
poli.
Moro, partiamo dal successo
sanremese, com cambiata la
sua carriera artistica e quella
p e rs o n a l e ?
cambiato praticamente tut-
to. Prima della mia apparizione
a Sanremo suonavo nei locali di
Roma e mi spostavo pochissimo
in altre citt. Poi, dopo luscita
di Pe n s a e lalbum successivo,
mi sono ritrovato a girare lIta -
lia e ad esibirmi in spazi molto
pi ampi davanti a un pubblico
molto numeroso e con grandi
artisti. Con lattivit live sono
maturato molto sia musical-
mente che come uomo. Il mio
rapporto con il prossimo ora
migliorato tanto: non finir mai
di essere grato alla musica per
quello che mi dato.
In Pensa affrontava il tema
della mafia. Cos cambiato in
questi anni rispetto alla lotta
alle mafie?
Non credo sia cambiato molto:
le alte sfere politiche e i luoghi
di potere del Paese sono sempre
corrotti. I vertici delle mafie e
della negativit sociale del no-
stro Paese continuano ad vere
vita facile. Molti c ap i sono sta-
ti assicurati alla giustizia, ma
forse perch non contano pi
niente.
A settembre pubblicher il suo
sesto album, vuole darci qual-
che anticipazione?
Non un album di inediti, ma
una raccolta di brani live alla
quale sar allegato un Dvd del
concerto registrato a Roma a di-
cembre scorso. Allinterno co-
munque ci saranno due inediti:
Sono solo parole e Re s p i ro . Il pri-
mo mi stato commissionato da
Beppe Fiorello come brano por-
tante della colonna sonora di un
film che girer in autunno. Ini-
zialmente dovevo scrivere solo
quel barano, poi ascoltandolo,
mi ha proposto di scrivere lin -
tera soundtrack. Laltro inedito,
invece, sar la sigla di una tra-
smissione di RaiDue che andr
in onda a partire dal 21 settem-
b re .
Che tipo di sound propone dal
v i vo ?
decisamente rock. Molti ven-
gono al concerto con tanto scet-
ticismo, la alla fine della per-
formance vengono a farmi i
complimenti per lenergia e la
grinta che trasmetto sul palco.
Forse non sono riuscito a co-
municare bene che la mia vera
natura quella rock.
NUOVO CD
Uscir
a settembre il
nuovo album
di Fabrizio
Moro
TEATRO AMATORIALE SI CONCLUSA LA NONA EDIZIONE DEL PREMIO
Assegnate ad Altamura
le Bombette doro
C
on la messinscena dello spet-
tacolo di cabaret Abbiamo fat-
to le squole alte! inter pretato
dalla Banda degli onesti, si
conclusa ad Altamura, al Teatro della
Trasfigurazione, la nona edizione del
Festival del Teatro Comico P re m i o
Bombetta dOro. La premiazione
avvenuta nella seconda parte della se-
rata ed stata presentata dal direttore
artistico Silvano Picerno e da Fr anco
Laico. Questi i risultati della giuria
tecnica, formata dal Presidente Pietro
Pe pe e da Onofrio Bruno, Pa s q u a l e
C a rl u c c i , Angela Colonna, Anna Ma-
ria Colonna, Maria Paola De Santis,
Mimmo Frizzale, Agnese Popolizio,
Franceschino Terranova, Fr ancesco
Sossio Sacchetti: miglior caratterista
Marianna Sugliano della Compagnia
Il Sipario di Napoli; miglior attore pro-
tagonista Antonio Montemurro della
Compagnia Talia Teatro di Matera; mi-
glior attrice protagonista Daniela Ru-
bini della Compagnia Don Pancrazio
Cucuzziello di Bisceglie; miglior regia
Sandro Rossino di Enna; miglior spet-
tacolo e 700 euro di premio allo spet-
tacolo Semai mi sposer!? della com-
pagnia Il Sipario. La giuria ha voluto
assegnare una menzione speciale a Ro -
berta Caruso della compagnia Dietro
le quinte di Milazzo, mentre il pubblico
ha assegnato il Premio Oreste Lio-
nello e 300 euro allo spettacolo Biscotti
alle noci di Nino Criscione.
A fine spettacolo salito sul palco il
sindaco di Altamura, Mario Stacca
che, dopo aver speso parole di elogio per
la manifestazione, ha consegnato una
Bombetta dOro ai vincitori del Fe-
stival. Immancabile il duetto fra il sin-
daco e i due presentatori della serata
che lo hanno costretto a firmare go-
liardicamente un assegno in bianco gi-
gante, con lapprovazione del pubblico
p re s e n t e.
La serata si conclusa con tutta La
Banda degli onesti sul palco che ha
reso omaggio a colui il quale ha reso
possibile la realizzazione del Festival, al
quale dedicato, ossia il grande Tot,
con la proiezione di una delle sue scene
pi famose: Tot Pinocchio.
Proseguono i concerti jazz alla Masseria S. Cecilia a Monopoli
Vito Di Modugno e Antonio Di Lorenzo stasera al Ginepro
.
Continua la rassegna
jazz al Ginepro della Mas-
seria S. Cecilia a Mono-
poli (c.da Gradone). Do-
po il New Conception
Trio (Sabino Fino al sax;
Michele Campobasso al
piano; Vincenzo Mauro-
giovanni al basso elettri-
co), sar adesso la volta
delle notti di stelle questa
sera con lAntonio Di Lo-
renzo trio. Lo spettacolo
sintitola Old is new ed
portato in scena Vito Di
Modugno hammond e
Antonio Di Lorenzo bat-
teria con la partecipazio-
ne di un vocalist.
Si prosegue, marted 16
agosto con The art of
the song (Giuseppe Del-
re voce, Vince Abbrac-
ciante hammond e Mar-
cello Nisi batteria). Lulti -
mo appuntamento pre-
visto per lultimo gioved
di agosto, il 25, con il
Lello Scazzariello trio
(Lello Scazzariello voce,
Ettore Carucci pianofor-
te, Viz Maurogiovanni
basso). Lingresso ai
concerti liberp. Per in-
formazioni 080.897.07.81
- 339.809.02.62. JAZZ Vito Di Modugno
Gioved 11 agosto 2011
I
XIX
CAPTAIN AMERICA
Ritenuto inidoneo dallesercito, nel 1941 Steve
Rogers si offre volontario per un progetto di
ricerca che lo trasforma in Capitan America,
supereroe col compito di difendere la sua nazione.
Con questa nuova identit si unisce agli amici
Bucky Barnes e Peggy Carter sotto il comando del
colonnello Chester Phillips per combattere l'Hydra,
divisione del partito nazista guidata da Red Skull.
di Joe Johnston con Chris Evans (foto), Hugo
Weaving, Samuel L. Jackson, Dominic Cooper,
Hayley Atwell, Tommy Lee Jones, Stanley Tucci
DIARIO DI UNA SCHIAPPA
Si parla delle vicissitudini di Greg Heffley, studente
sfigato che, le per ottenere un po' di fama al liceo
invita tutti quelli che conosce a una serie infinta di
incontri imperdibili che, chiaramente, vanno tutti a
monte. E annota tutto ci che gli accade sul suo
diario illustrato, che definisce non un diario, ma
un giornale.
di Thor Freudenthal con Zachary Gordon (foto),
Robert Capron, Rachael Harris, Steve Zahn,
Alex Ferris, Devon Bostick, Chloe Moretz, Rob
LaBelle, Connor Fielding, Owen Fielding.
IL VENTAGLIO SEGRETO
Nella Cina del XIX secolo, quando mogli e figlie
avevano i piedi bendati e vivevano in uno stato di
isolamento quasi totale, le donne di una remota
contea dell'Hunan ricorrevano a un codice segreto
per comunicare tra loro: il nu shu, la scrittura
delle donne.
di Wayne Wang con Angela Evans, Archie Kao,
Gianna Jun, Hugh Jackman, Li Bingbing (foto),
Vivian Wu , Wu Jiang
VIVI LE S TAT E
CINEMA - LA PROGRAMMAZIONE
ARENE BARI
ARENA AIRICICLOTTERI
Via Massimi Losacco 4, tel. 348/6398680 - 333/1934719 - 5,00 A; univ. ticket 2 A; rid 4,00 A
Inception 21.30
ARENA QUATTRO PALME
Corso Italia 15/17. Info. 080/521.45.63; www.multicinemagalleria.it.; Intero 5,00 A;ridotto 4,50
A; studenti univ. con Showcard e ticket 2,00 A
Incontrerai luomo dei tuoi sogni 21
CINEMA BARI
ABC - CIRCUITO DAU TO R E
Via Marconi, 41 - Tel. 080/9644826 - Aintero 6,00; rid. 4,50; merc. e agiscard 4,50; 2.00 studenti
- www.agisbari.it
Jackie Brown 18.30; 21
A M B A S C I ATO R I
Via Toma 67 - Tel. 080/542.50.00 A6,50; rid. 5,00 - merc. 4,50 - 1. spett. lun. - ven. 4,50 - Ticket
univ. 2,00 - www.cinemambasciatori.it
Chiusura estiva
ARMENISE
Via G. Petroni - Tel. 080/542.82.81; A6,50; rid. 5,00 - 1. spett. lun. - ven. 4,50 - mer. A4,50 -
universitari A2,00 - rassegna A4 www.cinemarmenise.it
Chiusura estiva
ESEDRA
Largo mons. Curi 17 - Tel. 080/553.77.60 - A4,00 intero
Chiusura estiva
GALLERIA
Corso Italia 15/17, info 080/521.45.63 - A6,50; rid. 5,00; lun./ven. 4,50 fino alle 18.30; merc.
4,50; univ. lun./ven. e sab. fino alle 18.30 A 2,00 - Prenot.: tel. 899030820; www.multi-
cinemagalleria.it; sms 347/2440932
Programmazione dal 5 all11 agosto
SALA 1 Sala riservata
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 2 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 17.40; 20.10; 22.40
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 3 Cars 2 18
Il ventaglio segreto 20.30; 22.35
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 4 Captain America 18.30; 21.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 5 Captain America in 3D17.45; 20.15; 22.45
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 6 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D18.45; 21.15
IL PICCOLO - CIRCUITO DAU TO R E
Via Giannone 4, S. Spirito - Tel. 080/533.31.00 A 5,50; ridotto 4,50; univ. 2,00 - www.ci-
nemapiccolo.it.
Animal United 18.30
Il ragazzo con la bicicletta 20.30; 22.30
ODEON
Via Re David 119; A6,50; ridotto 5,00 - 1. spett. lun. - ven. 4,50 - merc. 4,50 - Tickets univ. lun-ven.
2,00 - Tel. 080/542.10.50.
Chiuso
NUOVO SPLENDOR
Via Buccari 24 - Tel. 080/556.97.29. A6,50; rid. 5,00 - 1. spett. e mer. 4,50 - ticket univ. lun. 2,00.
Chiusura estiva
R OYA L
Corso Italia 112 - Tel. 080/521.16.68 - A6.50; rid. 5,00; univ. 2,00.
Chiusura estiva
MULTISALA SHOWVILLE
TraversaConte Giusso, 9(q.re Mungivacca) - Tel. 080/9757084- intero (sab-domefestivi) A7;
intero (lun-mar-gio-ven) A6.50; intero (mer) A4.50; pomeridiani (dal lun al ven fino alle 18.45) A
4.50; bambini fino a 8 anni e adulti oltre i 65 anni, A5. Supplemento per 3D: A2.
Programmazione dal 5 all11 agosto
Sala 1 In the market 18.55; 20.45; 22.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
Sala 2 Tekken 19; 20.50; 22.40
...........................................................................................................................................................................................................................................................
Sala 3 Harry Potter e i doni della morte - 2 parte in 3D18.30; 21
...........................................................................................................................................................................................................................................................
Sala 4 Diario di una schiappa 18.35; 20.30; 22.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
Sala 5 Diario di una schiappa 2 18.40; 20.40; 22.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
Sala 6 Capitan America in 3D18.50; 21.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
Sala 7 Le donne del sesto piano 18.45; 21
...........................................................................................................................................................................................................................................................
Sala 8 Capitan America 20; 22.30
ARENE PROVINCIA
ARENA PARCO DELLE BEATITUDINI - BISCEGLIE
Vial Porto, info. 348/9371931. Prezzi: Intero 4,00
Uomini di Dio 21.45
ARENA LA CASA DELLE ARTI-CIRCUITO DAUTORE - CONVERSANO
via Donato Iaia,14- Tel. 080/237.69.65 - Aposto unico6,00- ridotto 4,50- rassegna 3,00 - 2,00
supplemento film 3D
Hereafter 21.30
NUOVA ARENA VIGNOLA - POLIGNANO
Viale Rimembranza 13 - tel. 080/424.99.10. Prezzi: Intero 5,00 A; ridotto 4,00 A; universitari
2,00 A
Il cigno nero 20.30; 22.30
CINEMA PROVINCIA
A L B E R O B E L LO
NUOVO CINEMA TEATRO
Via Ungaretti 26/A, tel. 080/2071760 - A5,50; 4,50 ridotto - Merc. 4,00 il giov. rassegna 4,00
Chiusura estiva
ALTAMURA
GRANDE
Via Cappelle, tel. 080/3117705 - A6,00; rid. 4,50- mercoled 4,50 - gioved ridotto donna 4.50
A
Chiusura estiva
MULTICINEMA TEATRO MANGIATORDI
Via E. Montale, tel. 080/3114575 - A 6.00; rid. 4,50 lun. mar. gio. ven. sab. dom. festivi e
prefestivi
Sala 1 Chiusura estiva
ANDRIA
MULTISALA CINEMARS
Contrada Barbadangelo Ipercoop Mongolfiera - prenotazioni su internet www.cinemars.it; tel.
899280273
Chiusura estiva
MULTISALA ROMA - CIRCUITO DAU TO R E
Via F. Giugno 6; tel. 0883/542622; A5,50; rid. 4,00; merc.4,00.
Chiusura estiva
B A R L E T TA
OPERA - CIRCUITO DAU TO R E
Via Imbriani 27, tel. 0883/510231. A6.00, rid. 5.00, merc. e pom. fer. 4.00, univ. 2.00 + ticket
Chiusura estiva
PAO L I L LO
C.so Garibaldi 27; tel. 0883/531022; A6,00; ridotto il lun. egiov. noultimo spett.; spett. nott.
5,00; merc. e rassegne 4,00; stud. universitari 2,00. Info al 329/431.56.67, dalle 17-21
Chiusura estiva
BISCEGLIE
N U OVO
Via Piave 13 - prenot. Tel. 080/392.10.22. A5,50; ridotto 4,00; merc-giov 4,00.
Chiusura estiva
POLITEAMA ITALIA
Via Montello 6, tel. 080/3968048; www.politeamaitalia.com - Intero A6,00; rid. 4,50; merc.
4,50; 3D 8,00
Chiusura estiva
B I TO N TO
C OV I E L LO
Via Repubblica 45 - A5,50; rid. 4,00 - Tel. 080/375.15.82.
Chiusura estiva
ODEON
Via Perrese 102 - Tel. 080/375.13.51 - 1. spett. 15.30, ultimo 21.15 - A5,00.
Film per adulti
CASAMASSIMA
THE SPACE CINEMA
Parco comm.le Auchan - Info e prev. 892.111 (con sovrapprezzo); www.thespacecinema.it.
Programmazione dell11 agosto
SALA 1 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D17; 19.40; 22.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 2 Cars 2 16.40
Transformers 3 19; 22
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 3 Per sfortuna che ci sei 16.50; 18.45; 22.25
Ghost 20.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 4 Captain America in 3D17.10; 19.40; 22.20
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 5 Captain America 16.40; 19.10; 21.40
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 6 Harry Potter e i doni della morte. 2 Parte 16.40; 19.20; 22
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 7 Tekken 16.40; 18.30; 20.20; 22.15
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 8 Cars 2 17.30; 20
Bitch slap - Le superdotate 22.20
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 9 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 18.30; 21.30
CASSANO
V I T TO R I A
Via Cadorna - A5,50; rid. 4,00; merc. 3,50; univ. 2,00 - Tel 080/763.712.
Cirkus Columbia 18.30
CASTELLANA GROTTE
S O C R AT E
Via Brennero 25 -Dolby digital; Dolby 2K - 3D - Tel. 080/496.51.07.
Chiusura estiva
MILLELUCI - CIRCUITO DAU TO R E
Via Marconi 58 - tel. 080/496.51.07.
Chiusura estiva
CONVERSANO
LA CASA DELLE ARTI-CIRCUITO DAU TO R E
via Donato Iaia,14- Tel. 080/237.69.65 - Aposto unico6,00- ridotto 4,50- rassegna 3,00 - 2,00
supplemento film 3D
Chiusura estiva
CINETEATRO NORBA
P.zza della Repubblica 10 - Tel. 080/495.95.47 - A6; rid. 4,50; univ. 2; mar. 4; giov. rass. 3; cin. per
la pace 2 euro - Sala climatizzata
Sala riservata
C O R ATO
ALFIERI - CIRCUITO DAU TO R E
Largo Aregano; tel. 080/358.85.51
Chiusura estiva
CINEMA ELIA DESSAI
C.so Garibaldi 36/38 A6,00; merc. A4,50; con Agiscard A4,50; - Tel. 080/358.85.81.
Chiusura estiva
FA S A N O
FIORITI
Via Risorgimento - Tel. 080/442.67.17 - A5,00; rid. 3,50 - 1. spett. 16; ultimo 20.30.
Film per adulti 16; 20.30
MASTROIANNI
Via Bellini 41 - Tel. 080/4414974 - www.cinemamastroianni.it - A6,00; rid. 4.50
Chiusura estiva
K E N N E DY
Tel. 080/441.31.50; 080/441.49.60
Chiusura estiva
GIOIA DEL COLLE
SEVEN CINEPLEX
Via II trav. G. Pastore; info e prenot. 899.030.820 - www.sevencineplex.it
Programmazione dal 5 all11agosto
SALA 1 Il ragazzo con la bicicletta 17.45; 19.45; 21.45
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 2 Captain America 18.45; 21.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 3 Diario di una schiappa 18; 20; 22
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 4 Tekken 19; 21.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 5 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 17.30; 20.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 6 Captain America in 3D17; 19.45; 22.15
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 7 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D18.30; 21.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 8 Per sfortuna che ci sei 18; 20; 22
G R AV I N A
SIDION
Via Bari 33 - Tel. 080/325.37.84 - A5.00, rid. 4.00; 3.00 Progetto cinema
Chiusura estiva
GRUMO APPULA
CINETEATRO COSMO
feriali A5.00, sabato e domenica A6,00
Chiusura estiva
LO C O R OTO N D O
AUDITORIUM COMUNALE
Inf. Tel. 080/4313191; 337/832222 - A3 - 2.50.
Chiusura estiva
MOLA
METROPOLIS - CIRCUITO DAU TO R E
Via Baracca - Tel. 080/471.30.38 - A6,00; rid. 5,00 dom; A5,00; rid. 4,00 lun-mar-mer-ven;
A4,00 gio.
Programmazione dal 5 all11 agosto
SALA 1 The conspirator 19.10; 21.40
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 2 Captain America in 3D 19; 21.50
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 3 Tatanka 20; 22
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 4 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 18.40; 21.30
M O L F E T TA
ODEON
Via Baccarini 104 - Tel. 080/397.19.20 - A5,50; rid. 4,00; merc 4,00; univ. 2,00
Chiusura estiva
UCI MOLFETTA OUTLET
(S.S. 16 bis uscita zona industriale - c/o Fashion District Molfetta outlet Molfetta (Ba); Info,
prevendita e prenotazioni 892.960 (servizio con sovrapprezzo) oppure www.ucicinemas.it. 3 D.
Programmazione dal 5 all11 agosto
SALA 1 Diario di una schiappa 1 20.15
Hypnosis 22.25
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 2 Capitan America 19; 21.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 3 Harry Potter e i doni della morte in 3D20; 22.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 4 Capitan America in 3D20; 22.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 5 Tekken 20.10; 22.25
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 6 Diario di una schiappa 2 20; 22.10
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 7 Un giorno senza fine 20.15; 22.15
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 8 Per sfortuna che ci sei 20.20; 22.15
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 9 Trasformers 3 in 3D19.20; 22.20
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 10 Cars 2 19.50
Bitch slap - superdotate 22.15
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 11 In the market 20.20; 22.20
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 12 Harry Potter e i doni della morte 19; 21.30
MONOPOLI
E TO I L E
P.zza V. Emanuele 25 - Tel. 080/937.12.18.
Garfield - Il supergatto Rassegna18
Il cigno nero Rassegna20.15; 22.15
POLIGNANO A MARE
MULTISALA VIGNOLA - CIRCUITO DAU TO R E
VialeRimembranza 13 - tel. 080/424.99.10; A6,00; mer. 4,00; cineclub4,00; rid. 4,50- Ticket
univ. 2,00. Sala climatizzata
SALA 1 Cars 2 in 3D19.30
Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3 D21.30
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 2 Il ventaglio segreto 20.15; 22.15
...........................................................................................................................................................................................................................................................
SALA 3 Captain America in 3 D19.45; 22
PUTIGNANO
M A R G H E R I TA
Via Cappuccini 28 - Tel. 080/405.59.79 - A5,50; rid. 4,00.
Chiusura estiva
R U VO
V I T TO R I A
Via G. Bruno, 1; Prenot. Tel. 080/362.97.13.
Chiusura estiva
SANTERAMO
PIXEL MULTICINEMA - CIRCUITO DAU TO R E
Via Stazione 49 - Tel. 080/302.23.03 - Lun-mar-merc-ven non festiviA5.00; Rid. e giov non festivi
A4.00; sab-domfestivi e prefestiviA6.00; ridotto A5.00; sab non festivo donne A5.00;
sab-dom e festivi primo spett. A5.00; 3 DA+ 2 sulla tariffa
Chiusura estiva
SPINAZZOLA
SUPERCINEMA
C.so Umberto 204/A; Tel. 0883/68.18.62
Chiusura estiva
TERLIZZI
PICCOLO GARZIA - CIRCUITO DAU TO R E
L.go Don P. Pappagallo 13, tel. 080/2463038; A6,00 (intero), 5,00 (ridotto) ven. sab. dom. festivi
e pref.; ridotto A5,00 mart., merc. e gio.
Chiusura estiva
TRANI
IMPERO
Via Pagano 192 - A5,50; rid. A4,00; giov. e rass. A3,00 - Tel. 0883/58.34.44.
Chiusura estiva
Segnala le tue attivit artistiche e le tue iniziative
nel campo dello spettacolo e del divertimento a:
cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it
GIOVED 11 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO XX