Sei sulla pagina 1di 69

GIOVEDÌ 21 OTTOBRE • SANT’ORSOLA VERGINE • EURO 1,20 FONDATO NEL 1880. NUMERO 289 • www.ecodibergamo.

it

g abetti
PROPERTY SOLUTIONS
FRANCHISING AGENCY
VIA ANGELO MAJ, 18/B – BERGAMO
Benedetto XVI crea 24 nuovi cardinali
Il Papa ha annunciato la nomina di 24
nuovi cardinali. Tra gli altri c’è anche il
lombardo monsignor Gianfranco Ravasi
BOBBIO A PAGINA 11
Eroi della fede, martiri della pace
Arriva in Italia «Uomini di Dio», il film sul
massacro di otto monaci trappisti che in
Algeria vivevano in armonia con l’Islam
DELL’ORO ALLE PAGINE 50 E 51
INAUGURAZIONE
SABATO
23
OTTOBRE -2
TEL. 035.211.601

a a

INTEGRARE,
VOCE DEL
VERBO COSA
Pdl, Berlusconi cambia le regole
SAI FARE Nuove norme per l’elezione dei coordinatori provinciali e regionali. Tesseramento fino a luglio
di ALBERTO KRALI a Berlusconi cambia le messi riguardavano la scissione A
l’organizzazione del Pdl con una solo le nomine a livello provin-
A
regole nel Pdl. All’Ufficio di pre- dei finiani. Poi la chiamata al- I vertici locali soluzione che accontenta la scar- ciale. Il resto rimarrà nelle mani
A

U
n grande cubo da- sidenza il premier annuncia co- l’impegno e al lavoro unitario per sa simpatia del premier per il del Cavaliere se i dirigenti regio-
vanti al Parlamen- sa muterà nel partito. Il Cavalie- realizzare i cinque punti pro- Per i leader regionali si partito di tesserati. La bozza vie- nali, indicati dagli eletti, non rag-
to con su scritto: re sgombra il campo dall’equivo- grammatici, sottolineando quel- esprimeranno gli eletti. Per ne approvata all’unanimità. Ora giungeranno almeno il 75% dei
dignità. A Vienna co delle critiche al partito e pre- lo del fisco. Quindi tocca ai coor- quelli provinciali prima gli il tesseramento proseguirà fino consensi.
in 35 mila hanno aderito al- cisa subito che gli «errori» com- dinatori presentare la bozza del- eletti e poi gli iscritti a luglio, agli iscritti toccheranno A. FERRARI A PAGINA 4
l’appello di Caritas e Amne-
sty International in difesa di a
due sorelline gemelle del Ko-
sovo. Un commando della Stazione Autolinee. La baby gang che fa paura ai ragazzini Il giallo di Sarah
polizia austriaca ha fatto ir- Altra perquisizione
ruzione in classe con armi al-
la mano e ha portato le due in casa Misseri
bambine in caserma. La psi- Controlli in casa Misseri alla
cosi di caccia allo straniero ha ricerca delle chiavi della
quindi raggiunto qui il suo ragazza uccisa: non sono state
acme. Le conseguenze sono trovate, e neppure la corda
le dimissioni del capo della del delitto. Rinviata la
polizia e il ritiro da parte del decisione del gip su Sabrina
ministro degli Interni del de- A PAGINA 5
creto di espulsione. La patria
degli Asburgo non è più felix
e precipita sul banco degli ac- Provincia
cusati. La Francia lo è già per Cacciatori scorretti
violazione dei diritti umani,
adesso non è più sola. In tut- sanzioni più severe
ta l’Europa si aggira lo spet- Da novembre in Bergamasca
tro della paura: per sé e il pro- scattano provvedimenti più
prio futuro e contro gli altri severi per i cacciatori che
che lo possono minacciare. trasgrediscono le norme
Come affrontare il proble- venatorie. Lo hanno deciso
ma è il grande dibattito poli- Provincia e associazioni
tico che coinvolge l’intera A PAGINA 38
Unione. Due sono le questio-
ni sul tappeto: come far fron-
te all’invecchiamento della Il ciclista multato
popolazione e come impedi- Il giudice restituisce
re di essere travolti da immi-
grati che nessuno vuole ma i punti decurtati
che alla fine servono. Se a Era stato il primo in Italia a
questo aggiungiamo il peri- vedersi togliere i punti dalla
colo dell’islamizzazione e patente per essere passato in
della minaccia terroristica, il bici col rosso. Il giudice di
cocktail è servito. Avanzano pace ha confermato la multa,
le pulsioni, gli istinti di con- Dagli scherzi, forse spacconate nei confronti dei coetanei, a qualcosa di più pesante: pugni, minacce, persino un portafogli sparito. Sono giovanissimi, ma gli ha restituito i punti
servazione. Le piccole patrie trascorrono le giornate, mattine comprese, nella zona delle Autolinee. E ora c’è chi lancia l’allarme baby gang. ALLE PAGINE 20 E 21 FOTO COLLEONI A PAGINA 25
sono la risposta frammenta-
ta alla crisi dell’identità giu- a
ridica sulla quale il mondo Cisano
occidentale ha costruito l’i-
dea della società aperta. Lo
Stato presuppone regole e
Misano: famiglia intossicata dal gas, muore donna Un «flauto magico»
per fermare i topi
quindi un codice d’onore che Vertice tra Comune e Asl
è etico. Se tutti rispettiamo a Una donna di origine glia. Intossicati anche due figli, gonia. A chiedere aiuto è stato il terra privo di sensi. Vani i soc- sull’emergenza topi in piazza
modelli di comportamento indiana di 44 anni è morta ieri a di 15 e 2 anni, e il marito, le cui capofamiglia, che quando ha corsi per Anita Kumari: quando Martiri della Libertà. E un
concordati da un contratto Misano Gera d’Adda per le esa- condizioni non sono però gravi. iniziato a sentirsi male è uscito il personale sanitario è giunto consigliere di minoranza
sociale, il bene comune è as- lazioni sprigionate da uno scal- I bambini sono stati sottoposti di casa, ha bussato ad una vici- sul posto, per lei non c’era più sfida il sindaco: «Gli invierò il
sicurato. dabagno difettoso nell’apparta- a trattamento nella camera na e dopo averla accompagnata nulla da fare. flauto magico della favola»
CONTINUA A PAGINA 12 mento in cui viveva con la fami- iperbarica del Policlinico di Zin- nell’appartamento è crollato a BOSCHI A PAGINA 35 A PAGINA 44

a
Con «Castagne raccoglierle e gustarle» € 10

La tragedia di Federico: addio al sedicenne


(offerta valida solo per Bergamo e provincia)

a È morto Federico Pel- rugby dei «Black Eagles», in cui


legrinelli, il sedicenne di Palaz- era entrato fin dalla fondazione.
zago travolto lunedì in moto a I dirigenti stanno già pensando
Specialisti Barzana da una Y10. Poco prima di dedicargli un torneo. La sal-
BRASILE delle 16 di ieri si è spento ai Riu- ma di Federico sarà riportata a
niti di Bergamo. A raccogliere casa oggi, mentre i funerali, che
CAPODANNO l’ultimo respiro, mamma Rosa- si terranno a Brembate Sopra,
a partire ria, che proprio ieri compiva 45 non sono ancora stati fissati.
DA € 1.090,00 anni. Con la famiglia, Federico
da tre anni si era trasferito a Pa-
E ieri mattina ai Riuniti di
Bergamo è morto anche l’ope-
presso le migliori lazzago, ma era rimasto legatis- raio cinese, residente in città,
agenzie di Bergamo simo a Brembate Sopra, dove che martedì in sella alla sua bi-
e Provincia frequentava l’oratorio, il corso ci si era scontrato con un furgo-
di elettronica all’istituto «En- ne a Comun Nuovo.
w w w. sw e e t e m o t i o n . i t gim» e dove c’era la squadra di MANGILI ALLE PAGINE 32 E 33 La moto di Federico Pellegrinelli FOTO PAOLO MAGNI
2 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Primo piano Il tunnel della crisi


Marcegaglia: segnali in tempi non troppo lunghi Il bergamasco Misiani (Pd): Giulio dimentica la sua manovra
«La riforma fiscale deve dare dei segnali in tempi «Con quale faccia Tremonti sostiene che non si può
non troppi lunghi. Mi rendo conto che la complessità usare la lotta all’evasione come risorsa per fare la riforma,
del tema richiede tempi più lunghi. L’obiettivo della riforma lui che nella manovra ha previsto venti miliardi
abbia al centro il lavoro e l’impresa, così com’è importante di euro di copertura provenienti proprio dall’evasione
ragionare su come combattere l’evasione fiscale» fiscale, senza averla mai fatta sul serio?»
a

Boom di ordini
con l’export
L’industria risale
Agosto record: +32,4%. L’Istat: cresce anche il fatturato
Sacconi: «Incoraggiante». Bonanni: ma non c’è la svolta

ROMA triche e per uso domestico Urso, sottolinea «la buona te-
a L’industria italiana (+77,3%) e computer e altri pro- nuta del nostro export pur in
tiene la testa alta. Anzi: gli ordi- dotti di elettronica (+48,6%). un quadro mondiale in rallen-
nativi registrano ad agosto un Quanto al fatturato, l’aumento tamento». Da parte dei sinda-
balzo del 32,4% rispetto allo più rilevante è per i mezzi di cati c’è più prudenza: secondo
stesso mese del 2009. È il rial- trasporto (+39,7%, dato desta- il segretario generale della Cisl, Sopra, il tavolo delle parti sociali e, sotto, quello del governo
zo maggiore dal 2001, ovvero da gionalizzato), anche se gli auto- Raffaele Bonanni, «bisogna che l’iter di una riforma complessiva del fisco. A sinistra, metalm
quando sono iniziate le serie veicoli segnano una perdita (- arrivino dati positivi in abbon- al lavoro. Dai dati Istat di agosto una boccata d’ossigeno
storiche dell’Istat. Un record 6,2%, dato grezzo). Sulla perfor- danza e per diverso tempo per
assoluto trainato dal mercato mance dell’industria ha il suo capire quando ci sarà una svol-
estero, che mostra segnali po- effetto l’export, a riguardo dal- ta». Ancora più netto il giudizio
stivi anche a settembre, con la le stime preliminari anche set- del leader della Cgil, Guglielmo
crescita dell’export verso i Pae- tembre si delinea positivo, con Epifani: «È una ripresa piccola, Così l’industria italiana
si fuori dall’Unione europea, senza occupazione, c’è incertez-
che mantiene la doppia cifra su za che causa il blocco degli in- Variazioni % sullo stesso periodo dell’anno precedente
base annua. E, dopo il rallenta- vestimenti».
mento di luglio, non delude il
Il rialzo delle Fatturato Corretto per giorni lavorativi Ago’10 / lug’10 +2,8
fatturato, con un +13,5% ten- commesse all’estero «Ma la ripresa perde slancio»
+16,1 +13,5
denziale (dato destagionalizza- Intanto, il Centro studi di Con-
to).
a +50%. Aumento findustria spiega che in Italia +5,1 +4,2 +6,3 +6,4
+8,9 +8,9

nazionale a +21,3% «la ripresa perde slancio risen-


In linea con la produzione tendo delle dinamiche interna-
Insomma, tutti i termometri zionali». Secondo gli analisti -2,5
della «locomotiva» italiana si della confederazione degli in- -8,9
allineano all’impennata segna- dustriali, «stando all’indice an- -17,3 -15,6
ta dalla produzione ad agosto.
Epifani: ripresa ticipatore Ocse», il rallenta-
-21,2

Un mese che, però, ricorda l’I- piccola, senza mento durerà ancora «almeno
Ordinativi Indice grezzo Ago’10 / lug’10 +7,3
stat, ha «una sua volatilità» e a fine 2010-inizio 2011». Men-
che quest’anno si confronta con
occupazione, tre sul fronte del lavoro «le +32,4
uno dei momenti più acuti del- c’è molta incertezza aspettative delle imprese indu- +20,6 +26,6
la recessione. Inoltre, buona striali italiane sono di ulteriore +13,1 +14,7
parte del bottino viene da fuori i flussi commerciali verso i Pae- riduzione di manodopera nei +10,1
+5,6
confine: il rialzo delle commes- si extra-Ue in crescita del 13% prossimi mesi, ma a ritmi più 0,0 +1,1
se deriva da un +50% registra- annuo e positivi sul mese. contenuti».
to sull’estero, mentre l’aumen- Soddisfatto il commento del L’Italia, dicono gli economi- +0,7
to nazionale si ferma a +21,3%. ministro del Lavoro, Maurizio sti di Viale dell’Astronomia nel-
Stesso andamento per le Sacconi, che parla di segnali l’analisi mensile «Congiuntura
-17,0
vendite. Ma soprattutto, sia i ri- «molto incoraggianti» e spiega: flash», recupera «con più fati- -20,4
cavi che gli ordini rimangono «È bene sottolineare l’aspetto ca, zavorrata dalla perdita di -27,5
ancora sotto i livelli di due anni positivo, anche se ci sono in gi- competitività», dal costo del la- AGO SET OTT NOV DIC GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO
fa. Guardando ai diversi settori ro molte cassandre che vedono voro, problemi occupazionali, 2009 2010
economici, le commesse segna- solo gli aspetti negativi». margini delle imprese erosi an-
no i rialzi tendenziali più mar- Mentre il vice ministro allo che da rincari delle materie pri- Fonte: Istat ANSA-CENTIMETRI
cati per apparecchiature elet- Sviluppo economico, Adolfo me e tassi in aumento. ■

Fatture da pagare in 2 mesi


arriva a sfiorare i 70 miliardi nel- in vigore della direttiva consen-
le stime riprese anche dalla Cgia tirà alle aziende, in gran parte
di Mestre, secondo cui il costo di medie e piccole, di usufruire, a li-
questi arretrati che grava sulle vello europeo, di una maggiore li-

Scatta l’ultimatum europeo imprese è pari a circa 10 miliar-


di. Cifra che sale a 27,8 in base ai
dati dell’European payment in-
dex, per il quale nell’ultimo anno
quidità per 180 miliardi. Per il
presidente di Confindustria,
Emma Marcegaglia, la direttiva
«è un vero passo avanti e un rea-
STRASBURGO cui l’assemblea di Strasburgo ha cale. Il nostro Paese guida la clas- l’ammontare è lievitato del 74% le aiuto per le Pmi in un momen-
a Il conto alla rovescia è co- dato il via con l’approvazione del- sifica dei «cattivi pagatori» con in più rispetto alla precedente ri- to in cui la restrizione del credi-
minciato: la pubblica amministrazio- la direttiva sulla lotta contro i ri- un ritardo medio stimato in 186 levazione. to crea ancora problemi». Se poi
ne ha 24 mesi di tempo per mettersi tardi dei pagamenti riguarda an- giorni, ma che arriva a superare Quel che è certo è che la posta la pubblica amministrazione
al passo con le nuove norme varate che i rapporti tra privati, un cam- i 600 giorni nel caso delle forni- in gioco, per i conti pubblici, è «inizierà a rispettare le regole,
ieri dal Parlamento dell’Unione eu- po nel quale fissa un limite mas- ture a strutture sanitarie come enorme, e il tempo a disposizio- sarà un esempio per tutti».
ropea. simo di 60 giorni. Lasciando però Asl e ospedali. Le stime sull’am- ne per mettersi al passo con le Per l’europarlamentare del Pd
Dal 2013, al più tardi, se non li- le parti libere di concordare ter- montare complessivo degli arre- nuove norme Ue è limitato. «Le Francesco De Angelis, uno dei
quiderà le fatture entro 30 o al mini diversi, purché non iniqui. trati e sul loro costo si sprecano. nuove regole consentiranno alle relatori del provvedimento, l’Ita-
massimo 60 giorni, sarà costret- Per la pubblica amministra- A Bruxelles fonti comunitarie imprese di recuperare risorse lia dovrebbe ora procedere il pri-
ta a pagare automaticamente in- zione italiana si tratta di una ve- parlano di debiti non onorati per necessarie per innovarsi e cre- ma possibile al recepimento del-
teressi di mora pari, come mini- ra e propria corsa contro il tem- circa 30-40 miliardi di euro, di scere», ha rilevato il commissa- la nuova norma. Sebbene i rischi
mo, all’8% (più il tasso di riferi- po, mentre per le imprese po- cui gran parte imputabili al set- rio Ue all’Industria, Antonio per la finanza pubblica siano evi-
mento Bce). La «rivoluzione» a trebbe significare una svolta epo- tore sanitario. Un importo che Stretta dell’Europa sui pagamenti Tajani. Ricordando che l’entrata denti. ■
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 3
INTERNIESTERI@ECO.BG.IT
www.ecodibergamo.it

Il ministro fa il punto Dalla riduzione dell’accisa sulla consorzi: sono 242 gli «sconti fisca- dell’Economia, Giulio Tremonti, ha zione forfettaria per i canoni di lo-
benzina di taxi e ambulanze alle li» che per una ragione o per l’altra passato a setaccio e racchiuso in un cazione (poco più di 1 miliardo). Le
Tra detrazioni, accise e sconti donazioni verso società no profit,
dalle detrazioni per le spese veteri-
si sono affastellati nel corso del
tempo e che attualmente vengono
libricino. L’elenco è lunghissimo.
Tra le altre cose ci sono anche gli
detrazioni sui famigliari a carico
(12,2 miliardi l’anno) e quelle sui

una «giungla» di 242 voci narie all’esenzione Ires per le so-


cietà cooperative agricole e ai loro
applicati ai contribuenti. Una vera
e propria giungla che il ministro
sconti riconosciuti sui mutui prima
casa (1,5 miliardi l’anno) e la dedu-
redditi di lavoro dipendente (42,9
miliardi).

Il governo rilancia
«Cambieremo il fisco»
«Famiglia al centro». Epifani: solo parole
Tremonti: risorse non dalla lotta all’evasione
ROMA
a Ai blocchi di partenza
la riforma fiscale: con l’incontro
tra governo e parti sociali è sta-
to avviato il processo per arriva-
re alla revisione del sistema tri-
butario. «Una grande ambizio-
ne e una grande responsabilità,
una riforma attesa da qua-
rant’anni», ha sottolineato il
premier Silvio Berlusconi, che
non ha mancato l’appuntamen-
to.
«Siamo il primo Paese che av-
o. Avviato via una grande riforma fiscale»,
meccanico ha sottolineato il ministro del-
l’Economia, Giulio Tremonti. Le
parti sociali, che saranno chia-
mate a un nuovo confronto nel Giulio Tremonti (a sinistra) con Silvio Berlusconi FOTO ANSA
giro di qualche giorno, salutano
I contenuti con favore l’avvio del processo. ha sottolineato Tremonti – e che nero fatte alle sue società «per
A
Il presidente di Confindustria, dunque «non può essere coper- una diversa interpretazione di

Detrazioni e quoziente Emma Marcegaglia, sottolinea


che «potrà essere lo strumento
più potente per la crescita» e
ta dal recupero dell’evasione fi-
scale». Tremonti lo spiega subi-
to dopo: «Il contrasto all’evasio-
norme fiscali» e «in un anno in
cui pagammo milioni».
Parte da una premessa il se-
tra i nodi da sciogliere chiede «segnali in tempi stret-
ti». Il leader della Cisl, Raffaele
ne fiscale è fonte di finanzia-
mento e funzionamento fonda-
gretario generale della Cgil, Gu-
glielmo Epifani: «Se vogliamo
A Bonanni, si dice «soddisfatto» e mentale della riforma fiscale, fare le cose seriamente, dobbia-
Ecco i principali nodi sul tavolo del parla di «fase molto importan- ma per l’Europa il recupero del- mo fare delle scelte», altrimen-
confronto sul fisco. te». Critico il numero uno della l’evasione fiscale prima va real- ti «non trovo onesto raccontar-
DETRAZIONI – Sarebbero 242 le Cgil, Guglielmo Epifani: «Per mente fatto, poi utilizzato; non ci un altro film». Di qui la consi-
possibilità di detrarre e dedurre ora solo parole», commenta. l’opposto». Altro punto fermo derazione che per ridurre il ca-
oneri dalle tasse. A questi si aggiun- della riforma: non sarà finanzia- rico fiscale, a partire dai lavora-
gono gli assegni erogati dall’Inps a «Troppe forme di erosione» ta con un innalzamento della tori dipendenti e per favorire
determinate categorie. Si punte- La priorità della riforma è la fa- tassazione sulle rendite. l’occupazione, si «colpiscano»,
rebbe ad accorpamenti. miglia e l’obiettivo è quello di La riforma in linea generale invece, i grandi patrimoni.
QUOZIENTE FAMIGLIA – Il modello concentrare gli aiuti lasciando «prevede lo spostamento del-
di tassazione alla «francese», che la scelta agli stessi nuclei di co- l’asse del prelievo dalle persone «Non caricare sull’Irpef»
diminuisce il peso delle tasse al cre- me «allocare le risorse». I soste- alle cose e dal centro alle perife- Il leader della Cisl, Raffaele Bo-
scere del numero dei componenti il gni oggi non mancano, è stato rie e passerà – ha annunciato il nanni, vede invece nell’apertura
nucleo familiare, costerebbe 10-12 Famiglia al centro della discussione detto, ma sono dispersi tra Fisco premier – attraverso tre fasi: la del confronto con il governo un
miliardi. Possibili versioni interme- e Inps. Alla fine il sistema «si è raccolta di dati e la loro analisi; primo passo verso una «riforma
die. C’è chi pensa a un assegno più AMBIENTE – Si va dalle agevolazio- stratificato negli anni – ha sot- una legge delega in Parlamento importante. Siamo molto soddi-
sostanzioso per i figli. ni per il risparmio energetico all’au- tolineato Berlusconi – e ci sono e infine una serie organica di de- sfatti», afferma. Chiede che
LAVORO – Si punta ad aumentare mento delle tassazioni per il trop- oltre 240 forme di erosione del- creti allegati». Il fisco è compli- «non si carichi troppo sull’Ir-
gli sconti fiscali sulla parte del sala- po consumo di ambiente. la base imponibile. Sono 140 mi- cato – spiega il premier –, tanto pef» e che si punti sulla famiglia,
rio variabile, quella legata alla pro- ALIQUOTE – Si punta a solo due ali- liardi di gettito che non entra che è difficile anche per chi vuo- con un nuovo assegno familiare.
duttività o all’organizzazione del quote (23% e 33% sotto e sopra i nelle casse dell’erario». Una le pagare. Ma dice da «primo Il presidente di Confindu-
lavoro. Si premierebbe il lavoro 100.000 euro), costerebbe 20 mi- somma che potrà essere utile, contribuente italiano di prova- stria, Emma Marcegaglia, si di-
straordinario e quello notturno. liardi. invece, anche «per abbassare le re vergogna per le dichiarazioni ce pronta a «collaborare», ma
RICERCA – La via sarebbe quella de- IRAP – Abolizione impossibile, con- aliquote». Una riforma che do- dei redditi di alcune persone». sostiene che «qualche segnale va
gli incentivi automatici alle impre- siderato che l’Irap vale 40 miliardi vrà essere «euro-compatibile», Fa poi riferimento anche alle ac- dato in tempi non troppo lun-
se per l’innovazione. l’anno, ma si può ridurne il peso. con «numeri seri e credibili» – cuse di evasione fiscale che ven- ghi». ■

a a

Rc auto, un pacchetto confronto tecnico. Terminata


questa fase di consultazione, ora
l’obiettivo, precisa l’Authority in
La scure di Cameron enti locali e i diplomatici, perfi-
no la regina. «Oggi è il giorno in
cui la Gran Bretagna fa un pas-
per ridurre le tariffe una nota, è «pervenire a una sin-
tesi che consenta di presentare a Tagli per 95 miliardi so indietro dal baratro, in cui af-
frontiamo il conto di un decen-
governo e Parlamento, entro la nio di debiti», ha detto Osborne
fine dell’anno, un pacchetto di a Westminster, tra gli applausi
ROMA cipali associazioni (Acu, Adicon- proposte di intervento idoneo ad LONDRA della coalizione di governo e i
a Un pacchetto di proposte sum, Adoc, Adusbef, Altroconsu- aprire la strada a un significativo a Lacrime e sangue, e il go- boati dell’opposizione.
di intervento mirate a un «significa- mo, Assoutenti, Federconsuma- ribasso delle tariffe». verno di David Cameron ci si gioca «Il governo sta facendo una
tivo ribasso» delle tariffe Rc auto. Lo tori e Lega consumatori), dopo Intanto si apre un caso sul fe- il futuro mandando a casa mezzo scommessa irresponsabile»,
presenterà entro l’anno a governo e che già erano state consultate le nomeno dell’abbandono pilota- milione di statali e smantellando la hanno attaccato il leader del La-
Parlamento l’Isvap, l’Autorità di vi- maggiori compagnie di assicura- to del Sud. Il «Salvagente» ha in- struttura dello stato assistenziale. bour, in testa il segretario Ed
gilanza sul mercato assicurativo. zioni. Un incontro definito «pro- fatti svelato un documento inter- Il cancelliere dello Scacchiere Miliband. L’austerity di Osbor-
L’Isvap ieri ha incontrato le as- ficuo» dai partecipanti e duran- no di Ina-Assitalia (Generali) in George Osborne ha prospettato ne, la più radicale dalla Seconda
sociazioni dei consumatori, con- te il quale le associazioni si sono cui la società annuncia che, visti ieri alla Camera dei Comuni 83 guerra mondiale, riduce di altri
cludendo così la fase di consulta- anche riservate di far pervenire i guadagni ridotti, a partire da ot- miliardi di sterline (quasi 95 mi- sette miliardi di sterline (in ag-
zione con le parti. Le criticità del all’Isvap, ciascuno per la sua par- tobre 2010 nelle agenzie di Pu- liardi di euro) di tagli alla spesa giunta agli 11 in meno già previ-
settore Rc auto, dal bonus-malus te, un memorandum. Autorità e glia, Calabria e Campania con pubblica, chiedendo ai suoi con- sti) il bilancio del welfare, can-
alle frodi, al danno alla persona, associazioni si sono inoltre tro- profitti inferiori al 30% deve ini- cittadini di stringere la cinghia cellando tra le altre cose i con-
sono state al centro dell’incontro vate d’accordo sull’opportunità ziare una campagna di disdetta con riduzioni di bilancio per tributi ai disoccupati che non
con i rappresentanti delle prin- di aprire un tavolo organico di dei contratti. ■ tutti, dalla polizia al welfare, gli Il primo ministro David Cameron cercano lavoro. ■
4 Italia L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Berlusconi
mette mano
al Pdl
«Cambierà»
Roberto Saviano IMAGOECONOMICA

Garimberti
«Garante
Le nuove regole: coordinatori
locali eletti dagli iscritti della libertà
«Giustizia, riforma pronta» di Saviano»
ROMA
ROMA tuali tre coordinatori nazionali a Fabio Fazio e Roberto Sa-
a Prima sgombra il cam- (Sandro Bondi si dice «orgoglio- viano andranno in onda l’8 novem-
po dall’equivoco di aver critica- so» di far parte di un partito che bre, Mauro Masi lo ribadisce. Ma sul
to il partito, spiegando che gli sa superare le origini dei propri programma che dovrebbe ospitare
«errori» commessi riguardava- iscritti) e i ministri di «Libera- gratis anche Roberto Benigni, resta
no la scissione dei finiani, poi si mente» come Mariastella Gel- alta la polemica, anche tra il diret-
appella ai presenti affinché la- mini e Franco Frattini, parlano tore generale e il presidente della
vorino unitariamente per rea- di una riunione «molto positi- Rai, Paolo Garimberti.
lizzare i cinque punti program- va». Dice Garimberti che «certi ritar-
matici, sottolineando che la di sui programmi» non gli piac-
riforma del fisco sarà il «fiore al- Le nuove regole ciono. Tendenza che il direttore
l’occhiello» del governo. Silvio Una soluzione che deve aver la- generale smentisce ma che, nel
Berlusconi, di fronte alla platea sciato soddisfatto anche Berlu- caso di Fazio-Saviano, Raitre ri-
dell’ufficio del Pdl, parla soprat- sconi, la cui avversione verso un Nella foto d’archivio un recente comizio di Silvio Berlusconi, premier e presidente del Pdl, a Torino badisce. Se è vero, fanno notare
tutto di quello che intende rea- partito di tesserati è stata in par- dalla rete, che a tre settimane
lizzare, dando per scontato che te accontentata, visto che gli manca ancora il contratto con la
il governo non cadrà. iscritti parteciperanno solo alla loro a coprire i posti lasciati pezzo che state leggendo, agli società di produzione Endemol,
Introducendo i lavori dell’or- nomina dei coordinatori pro- L’ANALISI vacanti dai finiani usciti), eletti e agli iscritti viene con- che però l’azienda dovrebbe aver
ganismo del partito che doveva vinciali e comunali, mentre i di- mentre i seguaci di La Russa, cessa una certa dose di demo- firmato.
riformare le modalità di scelta rigenti regionali saranno indi- Gasparri e gli altri sentono di crazia interna. Gli iscritti, per Saviano e Fazio, il primo in
delle classi dirigenti cati dagli eletti, re-
ANDREA FERRARI avere crediti, rivendicando il esempio, potranno dir la loro una lettera a «La Repubblica» ri-
A
locali e sedare i tanti stando al presidente merito di aver mantenuto vi- scegliendo dei rappresentan- volto a Garimberti, l’altro in due
malumori interni, il va la destra dentro il conteni-
Il Cavaliere l’ultima parola se non ti, ma solo a livello comunale: interviste, ribadiscono che così
premier ha nuova-
mente illustrato i cin-
otterranno almeno il
si riserva 75% dei consensi. Per Un cambio tore berlusconiano.
La discussione è resa parti-
non è granché, meglio di nien-
te. Gli eletti indicheranno i di-
è difficile andare in onda: «Ser-
vono garanzie», dice il condutto-
que punti program- colarmente nervosa dal conte-
matici, sottolineando
comunque quanto riguarda quel-
li provinciali invece è di pelle sto politico in cui avviene: la
rigenti anche a livello provin-
ciale e regionale, decisione fi-
re, mentre per Saviano «in que-
sto clima, con un editore che re-
i passi avanti compiu- l’ultima previsto il voto pon- riorganizzazione è resa urgen- nora formalmente nelle mani ma contro e che fa di tutto per ri-
ti, come l’approvazio-
ne in Consiglio dei
ministri del federali-
parola derato. In un primo
momento a espri-
mersi saranno solo gli
da prendere te dalla scissione finiana, ma
anche perché non si sa quando
e se si andrà a votare. Ma, tut-
di Berlusconi.
Tutto ciò deve essere preso
con le molle, perché la bozza di
durre mezzi, spazio, possibilità,
non possiamo né vogliamo lavo-
rare. Non ci sono la condizioni
smo. eletti e in una seconda fase, e
cioè con la fine della campagna
con le molle ti si domandano, si andrà dav-
vero a votare? L’accordo con i
discussione, predisposta dai
tre coordinatori del partito,
per andare in onda». Parole alle
quali Garimberti replica, in una
«Fini non tradirà» di tesseramento, anche gli finiani sulla giustizia si potrà costituisce solo l’ouverture. In lettera che uscirà oggi sempre su
Nel parlare dell’azione del go- iscritti. Infine dopo luglio saran- Ieri sera all’Ufficio di presi- raggiungere e il sì di Fli alla ballo ci sono anche loro tre, i «La Repubblica», dicendosi «ga-
verno, Berlusconi dà per scon- no indetti i congressi comunali, denza del Pdl la tensione si ta- norma retroattiva del lodo Al- coordinatori: pare che Berlu- rante della libertà», punto sul
tato che i finiani non tradiran- dove a votare per l’elezione del gliava a fette. Si discuteva di fano (quella che sospende i sconi vorrebbe mantenere in quale «non tratto», e augurando-
no: anzi, sottolinea con un grup- coordinatore saranno gli iscritti. come riorganizzare il partito processi dei reati commessi sella il solo Bondi ed elimina- si quindi che Saviano e Fazio
petto di ministri, la maggior Prima dell’Ufficio di presi- sul territorio. In ballo la distri- prima dell’entrata in carica del re un paio di poltrone, ma ci possano fare il loro programma.
parte non vuole il voto e solo al- denza Berlusconi aveva avuto buzione dei pani e dei pesci capo dello Stato e del premier) sarebbero problemi statutari. Ma il presidente si spinge ol-
cuni sono «estremisti». A pro- modo di tornare sull’azione di non solo tra le tante correnti è un segnale di pace? E poi, con Verdini, sembrereb- tre, per stigmatizzare un andaz-
posito del partito, ha definito un governo. Davanti alle parti so- che costituiscono la galassia Comunque la riorganizza- be un modo per scaricarlo e zo, «una tendenza al ritardo» sui
«progetto entusiasmante» i ciali riunite al ministero dell’E- del Popolo della libertà, ma an- zione ci sarà e dovrebbe co- quanto a La Russa bisognerà programmi «che non mi piace
Team della libertà grazie ai qua- conomia per illustrare le linee che tra le due macrodivisioni minciare a trasformare il par- pur tenere in prima fila un ex per niente», perché lede l’imma-
li il Pdl si radicherà nel territo- guida della riforma fiscale, ave- degli ex Forza Italia e degli ex tito di Berlusconi in un parti- di An. Insomma, un bel rompi- gine dell’azienda e può compor-
rio. La bozza presentata dai va parlato anche della riforma An che non se ne sono andati to normale. Premesso che alla capo. Soprattutto per un par- tare anche danni economici.
coordinatori e approvata all’u- della giustizia. «La presentere- con Fini. Va da sé che gli equi- fine qualunque decisone ri- tito che da quando è nato (sul Una tesi che il direttore genera-
nanimità, ma evitando un voto mo la prossima settimana in libri sono difficilissimi: quelli marrà in capo al fondatore, predellino della limousine del le, che il presidente non cita e al
che avrebbe potuto evidenziare Consiglio dei ministri», aveva di FI accusano i colleghi di vo- senza il quale il partito non ci Cavaliere in piazza San Babila quale non risponde direttamen-
posizioni diverse, sembra ac- detto sottolineando che il pro- ler occupare qualunque stra- sarebbe, e nemmeno il gover- a Milano) non ha mai neanche te, rifiuta di netto: su «"Via con
contentare un po’ tutti. Gli at- getto è già «ultimato». ■ puntino (chiedono di essere no, e dunque neanche questo pensato di fare un congresso. me" nessun ritardo né tantome-
no censura preventiva».
Fazio partirà ma a Raitre si at-
a tende ancora il contratto con
Endemol, che dovrebbe essere

«Nucleare, no alle centrali in Lombardia» stati scelti, anche se ieri il sotto-


segretario allo Sviluppo, Stefa-
no Saglia, e il ministro dell’Am-
biente Stefania Prestigiacomo
stato firmato, per leggerlo e ve-
rificarlo. Un ritardo che comun-
que per la terza rete c’è, mancan-
do tre settimane dalla messa in
hanno detto che le nomine arri- onda. Resta poi il disappunto per
MILANO d’accordo con la scelta del go- veranno a breve. la vicenda Benigni, che parteci-
a Nel giorno in cui si riac- verno di tornare al nucleare. A sua volta il vice presidente perà a titolo gratuito, (per l’a-
cendono i due reattori del centro di Però ha ribadito ciò che sostie- del Consiglio regionale della zienda era oneroso il compenso
Ricerca Enea della Casaccia, simbo- ne da tempo: «Oggi come oggi la Lombardia, il democratico Fi- di 250 mila euro) e il fatto che
lo del ritorno del nucleare in Italia, Lombardia ha praticamente lippo Penati – che è anche capo anche per Antonio Albanese e
in Lombardia arrivano critiche all’i- raggiunto l’autosufficienza della segreteria politica di Pier Paolo Rossi sarebbe stata chie-
potesi di costruire una centrale in energetica e in questo momen- Luigi Bersani – ha proposto ieri sta una riduzione dei cachet pre-
regione, avanzata nei giorni scorsi to non ha bisogno di centrali di una risoluzione bipartisan con- visti, di circa venti e seimila eu-
dal ministro Paolo Romani. alcun tipo. Quando saranno fis- traria al nucleare da votare al Pi- ro. Da vedere cosa decideranno
È stato il sindaco di Milano Le- sate le modalità per individuare rellone nella prossima seduta di Fazio e Saviano, che oggi parte-
tizia Moratti a respingere l’idea i siti delle localizzazioni ne di- Consiglio, visto che «tutte le for- ciperà ad «Annozero».
di Romani: «Sono sulla linea del scuteremo». ze politiche si sono dette, alme- Masi intanto informa il Cda di
presidente Formigoni, no al nu- Quel giorno appare per ora no a parole, contrarie alla rea- voler ricorrere all’autorità giudi-
cleare in Lombardia! Non ab- abbastanza lontano. Sarà l’A- lizzazione di una centrale nu- ziaria sulla sanzione commina-
biamo bisogno di impianti nu- genzia per la sicurezza nucleare cleare in Lombardia. Evitiamo ta a Michele Santoro, sanzione
cleari». Il governatore Roberto a istituire le pratiche sui siti, ma che si dicano cose diverse sui sospesa fino alla pronuncia del
Formigoni ha spiegato di essere ancora i suoi membri non sono Il governatore Roberto Formigoni e il sindaco di Milano, Letizia Moratti giornali e in aula». ■ giudice. ■
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Cronache 5
a

Sarah, perquisita la villetta dei Misseri


A caccia delle chiavi della ragazza uccisa: non sono state trovate. Nessuna traccia della corda del delitto
Perde forza l’ipotesi dell’omicidio commesso in casa. Rinviata a oggi la decisione del gip sulla cugina
TARANTO quella che Michele stesse dor- gatorio, di spiegare loro se il pa-
a Nuova puntata del mendo quando è stata uccisa la dre aveva l’abitudine di dormi-
giallo di Avetrana e nuova per- nipote. Ipotesi su cui pubblica re a quell’ora: e la ragazza ha
quisizione a casa Misseri: i cara- accusa e carabinieri stavano già detto sì. Ma quando le hanno
binieri sono tornati ieri in mat- lavorando per una serie di in- chiesto del 26 agosto, ha rispo-
tinata nella villetta di via Grazia congruenze nel racconto del reo sto di non sapere nulla. «Io quel
Deledda dove il 26 agosto è sta- confesso. giorno dormivo, non so niente
ta uccisa la quindicenne Sarah Lo zio di Sarah ha dichiarato di cosa ha fatto mio padre».
Scazzi. Un sopralluogo che era che è tornato dai campi, ha
finalizzato alla ricerca di un mangiato qualcosa da solo per- La mamma visita Sabrina
mazzo di chiavi – che non è sta- ché la moglie Cosima e Sabrina Con i carabinieri di nuovo a ca-
to trovato – appartenute alla ra- dormivano e poi è sceso in gara- sa sua, Sabrina – che ieri in car-
gazza uccisa dallo zio Michele ge per riparare il trattore. Per- cere ha ricevuto la visita della
(reo confesso) e, secondo l’accu- ché, si chiedono magistrati e ca- madre Cosima e della sorella
sa, anche dalla cugina Sabrina, rabinieri, proprio quel 26 ago- Valentina – attende impaziente
22 anni. sto Michele ha deciso di andare la decisione del giudice Martino
in garage a quell’ora, quando era Rosati, che dovrà decidere se ri-
Rilievi fotografici solito dormire, e per di più a ri- metterla in libertà o accogliere
Ma la visita nella casa è servita parare un trattore che non era la richiesta di misura cautelare
agli inquirenti soprattutto per rotto? Lo hanno chiesto anche avanzata dalla Procura. Una de-
effettuare una serie di rilievi fo- a Sabrina, nel corso dell’interro- cisione che non è arrivata nean-
tografici e cercare riscontri a che ieri, nonostante il giudice al
una serie di ipotesi investigati- termine dell’interrogatorio
ve su cui il procuratore aggiun- «Chi l’ha visto» avesse annunciato di riservarsi
to Pietro Argentino e il sostitu- A per 48 ore. Per tutta la giornata
to Mariano Buccoliero stanno Sms di Sabrina Rosati ha studiato gli atti ed è
lavorando dopo aver riletto gli probabile che entro oggi emet- Ieri i carabinieri hanno effettuato un nuovo sopralluogo a casa della famiglia Misseri, ad Avetrana FOTO ANSA
atti e gli interrogatori degli in- «Mi faccio schifo» terà il provvedimento motivato.
dagati e dei testimoni. A Provvedimento atteso anche
Per esempio, il sopralluogo è «Mi faccio schifo»: è il testo di un dagli avvocati di Sabrina, Vito L’avvocato Galoppa
A
servito a escludere che l’omici- sms che Sabrina Misseri ha manda- Russo ed Emilia Velletri, per
dio sia stato compiuto in casa: è
bastato controllare che la porta
che collega il garage con l’abita-
to all’inviata della trasmissione
«Chi l’ha visto?» due giorni dopo
l’arresto del padre. Lo ha riferito du-
presentare ricorso al Tribunale
del riesame. Sono stati invece
già fissati gli accertamenti irri-
«Vogliono sostituirmi il cadavere. Qualche giorno fa l’uo-
mo – secondo quanto ha reso noto il

zione è ostruita da oggetti volu-


minosi e impolverati che, se
rante il Tg3 delle 19 Federica Scia-
relli, conduttrice di «Chi l’ha visto?».
petibili che dovranno esser fat-
ti alla presenza delle parti: si ter-
nella difesa di Michele» suo legale – ha manifestato all’av-
vocato l’intenzione di ritrattare la
parte di confessione riguardante il
spostati, avrebbero sicuramen- L’inviata della trasmissione aveva ranno lunedì prossimo a Roma A vilipendio di cadavere.
te lasciato delle tracce, per scar- accompagnato Sabrina al carcere di nei laboratori del Reparto inve- Al termine delle indagini sull’omici- Intanto è giallo nel giallo. Questa
tare l’ipotesi. Taranto il giorno dopo l’arresto di stigazioni scientifiche (Ris) dei dio di Sarah Scazzi a carico di Miche- volta, però, non riguarda il delitto e
«Pur se teoricamente possi- Michele Misseri. Ventiquattro ore carabinieri e riguarderanno non le Misseri «potrebbe rimanere solo le indagini. «Da fonti qualificate ho
bile – afferma un inquirente – è dopo ha ricevuto sul suo cellulare il solo la batteria e il cellulare di l’accusa di occultamento di cavare». saputo che vogliono sostituirmi», ha
concretamente improbabile» messaggino di Sabrina. Nel corso di Sarah. Lo ha detto il difensore dell’uomo, dichiarato ieri Daniele Galoppa, in-
che l’omicidio di Sarah sia stato un servizio mandato in onda a «Chi Nell’avviso notificato ai lega- l’avvocato di fiducia Daniele Galop- tervistato nel corso della trasmis-
commesso lì. E anche la Procu- l’ha visto?» è stato mostrato per in- li della quindicenne e a quelli pa. sione «La vita in diretta», su Raiu-
ra, con una nota ufficiale, affer- tero l’sms trasmesso da Sabrina. degli indagati si chiede infatti di Michele Misseri ha confessato il 6 ot- no. «Ma chi la vuole sostituirla, la fa-
ma che dall’ufficio non sono mai «Mi faccio schifo – scrive la ragazza compiere analisi sui tamponi tobre scorso – ripetendo le sue di- miglia Misseri?», ha chiesto il con-
uscite né dichiarazioni né indi- – sono l’unica a non esserci andata biologici di Sarah e sui reperti chiarazioni in varie circostanze con duttore Lamberto Sposini. «No. Di-
screzioni in questo senso. Nel- da Sara. Non ce la faccio». La ragaz- acquisiti sulla Seat Marbella alcune modifiche – di aver ucciso, pende dal mio assistito. C’è qualcu-
l’appartamento, inoltre, gli inve- za si riferiva ai funerali della cugi- dello zio Michele, all’interno del strangolandola, la nipote Sarah, di no – ha aggiunto Galoppa – che po-
stigatori hanno cercato di veri- na, ai quali non era andata per ra- garage e nell’abitazione dei Mis- avere abusato di lei quando era già trebbe fare pressioni sul mio assisti-
ficare anche un’altra ipotesi: gioni di sicurezza. seri. ■ morta e poi di averne poi occultato Michele Misseri FOTO ANSA to perché io venga sostituito».

Anche per Ivano La casa dei Misseri VILLETTA A UN PIANO


un’auto guidata da suo fratello
Giuseppe e, accompagnata an-
che dall’altra sorella Emma, è
partita alla volta del carcere di

l’amico «conteso» AVETRANA

via Grazia
Portone del sotterraneo

Cisterna
Veranda Taranto scortata dai carabinieri.
Prima di giungere nel carcere
dove avrebbe incontrato sua fi-

nuovo interrogatorio
Deledda 22, glia Sabrina, arrestata venerdì
per l'acqua
al momento scorso, Cosima ha fatto una bre-
della ve sosta nella caserma dei cara-
scomparsa binieri di Avetrana. Subito dopo,
di Sara quando la donna era già andata
AVETRANA (TARANTO) cidio chiamando in causa Sabri- Scazzi via, nella stessa caserma è arriva-
a Con un nuovo sopral- na e accusandola a sua volta di to Ivano Russo, uno degli amici

26
luogo dei carabinieri si è riacce- aver tenuto ferma Sarah mentre di Sabrina che Sarah frequenta-
sa ieri l’attenzione degli investi- lui le stringeva una corda intor- va insieme con la cugina. Ivano è
gatori sulla casa di Michele e Sa- no al collo, nella cantina-garage Seat
il ragazzo del quale entrambe le
brina Misseri, padre e figlia in di casa. Questa versione, però, Agosto Marbella Ampio vano
cugine pare fossero invaghite.
carcere da giorni con l’accusa di l’ennesima di Misseri, potrebbe 2010
di Michele cantina-garage All’uscita non ha parlato con i
avere ucciso Sarah Scazzi il 26 non essere l’ultima e ieri il suo esteso sotto giornalisti e nulla è trapelato sui
l'abitazione
agosto scorso. avvocato ha annunciato che l’uo- Discesa motivi della sua presenza in ca-
portone-
L’ispezione, durata un paio di mo potrebbe ancora ritrattare, sotterraneo
serma. Questa nuova giornata di
ore, ha riportato l’attenzione in- fornendo una nuova ricostruzio- attività investigative ad Avetra-
vestigativa sulla casa di Avetrana ne. Scala interna na, mentre al Palazzo di giustizia
casa-garage
dove la piccola Sarah, il giorno in Subito dopo che i carabinieri di Taranto si attendeva il deposi-
cui è stata uccisa, aveva appun- sono usciti da casa Misseri, Co- Ingombra to (poi slittato) dell’ordinanza del
tamento con la cugina Sabrina sima, la moglie di Michele e ma- di oggetti Opel Astra Cancelli gip sul fermo di Sabrina, non ha
ore 14.35 pesanti di Cosima d'ingresso
per andare a mare. Nella sua dre di Sabrina, è uscita anche lei ancora sciolto i numerosi dubbi
confessione lo zio di Sarah, Mi- accompagnata dalla figlia mag- ANSA-CENTIMETRI che ancora permangono sulla vi-
chele, si è autoaccusato dell’omi- giore Valentina. È poi salita su cenda. ■

DIRETTORE RESPONSABILE ETTORE ONGIS SOCIETÀ EDITRICE S.E.S.A.A.B. spa CENTRALINO Tel. 035.386.111 - REDAZIONE: 20-02-2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Bergamo. - Fax 035.358.753. Orari ufficio diurno: 8,30-12,30 e 14,30-
VICEDIRETTORE FRANCO CATTANEO Viale Papa Giovanni XXIII, 118 - 24121 Bergamoredazione@eco.bg.it - Fax 035.386.217 - AMMINISTRAZIONE: TARIFFE: 7 numeri: Annuale € 282,00 - Semestrale € 154,00 - 18,30 (da lunedì a venerdì) - sabato dalle 8,30 alle 12,30 -
CAPOREDATTORE CENTRALE GIGI RIVA sesaab@eco.bg.it - Fax 035.386.274 - Registrazione Tribunale Trimestrale € 83,00. 6 numeri: Annuale € 247,00 - Semestrale serale per necrologie e avvisi urgenti: dalle 18,30 alle 22 (da
CAPIREDATTORI PIER GIUSEPPE ACCORNERO, PRESIDENTE EMILIO MORESCHI di Bergamo n. 310 del 6 aprile 1955 - Responsabile del tratta- € 130,00 - Trimestrale € 73,00. Edizione del lunedì: Annuale lunedì a venerdì) - sabato dalle 17,30 alle 22 - domenica e Certificato ADS n. 6659
fondato nel 1880 ALBERTO CERESOLI (responsabile web), AMMINISTRATORE DELEGATO MASSIMO CINCERA mento dati D.Lgs. 196/2003: Ongis Ettore privacy@ecodiberga- € 50,00 - Semestrale € 26,00. N° C.C.P. 327247 intestato a festivi dalle 16,30 alle 22. dell’1-12-2009
www.ecodibergamo.it FABIO FINAZZI, RICCARDO NISOLI, CONSIGLIERI LUCIO CARMINATI (vicepresidente), mo.it - Fax 035.386.206. S.E.S.A.A.B. spa - Viale Papa Giovanni XXIII, 118 - Bergamo.
ANDREA VALESINI LUCIO CASSIA, ALBERTO CARRARA, SERVIZIO CONSEGNA GIORNALI Fax 035.386.255. PUBBLICITÀ S.P.M. srl - Viale Papa Giovanni XXIII, 124 - 24121 PUBBLICITÀ NAZIONALE OPQ srl, Via G.B. Pirelli, 30 - 20124
SERGIO CRIPPA, DARIO NICOLI, ABBONAMENTI Tel. 035.358.899 - Orari: 8,30-12,30; 14,30-18; Bergamo - internet: http://www.spm.it - e.mail: info@spm.it Milano - Tel. 02.6699.2511; Fax 02.6699.2520, 02.6699.2530.
MARIO RATTI, CLAUDIO STERCAL sabato 8,30-12 - Fax 035.386.275. Poste Italiane spa. ANNUNCI E NECROLOGIE Tel. 035.358.777 - Fax 035.358.877 -
Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L. e.mail: necro@spm.it - Centralino e pubblicità: Tel. 035.358.888 STAMPA C.S.Q. spa - Via dell’Industria, 52 - Erbusco (BS).
6 Italia L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Napoli, i blocchi non fermano la discarica


TERZIGNO (NAPOLI) tori, le forti resistenze degli altri re di Napoli, Santi Giuffrè, «la si-
a Al termine di un’altra territori della Campania ad ac- tuazione resta molto calda: c’è il
giornata di forti tensioni, da Ro- cettare i rifiuti di Napoli, dove la rischio che si saldi la protesta dei
ma arriva la notizia che i mani- situazione diventa sempre peg- disoccupati di Napoli con quella
festanti non avrebbero voluto giore. contro la discarica», mentre per
sentire. Il vertice dei parlamen- Intere zone dei Comuni vesu- il procuratore della Repubblica,
tari del Popolo della libertà – riu- viani sono state isolate a causa Giovandomenico Lepore, c’è chi
nitosi con il governatore Stefano delle vere e proprie barricate soffia sul fuoco. La protesta ha
Caldoro e i presidenti delle pro- realizzate con pezzi di vecchi un «carattere spontaneo», non
vince di Salerno, Edmodo Ciriel- elettrodomestici, mobili, mate- ci sono prove sul coinvolgimen- Gianfranco Di Santo
li, e Avellino, Cosimo Sibilia – rassi e spazzatura sversata a ter- to della camorra, ma non si
stabilisce che la seconda discari-
ca di Terzigno (a cava Vitiello)
ra. È questa la situazione di via
Settetermini, circa trecento me-
esclude «la strumentalizzazione
da parte dei centri sociali». Un poliziotto
dovrà essere aperta.
Subito il sindaco di Boscorea-
le, Gennaro Langella, annuncia
tri di strada che collegano Bosco-
reale con Torre Annunziata e
Pompei, mentre è stato necessa-
Protesta in fascia tricolore
A Terzigno hanno sversato 51
racconta
in segno di protesta le dimissio-
ni dal Pdl, e si dice preoccupato
rio lavorare tutto il giorno per ri-
muovere l’autobus della Eav bru-
compattatori, dopo una carica
delle Forze dell’ordine per farli
il terrorismo
per le possibili conseguenze sul-
l’ordine pubblico. Un timore
ciato l’altra notte in via Naziona-
le Passanti, dove ieri è iniziato un
passare, mentre altri sono stati
rimandati indietro perché avreb-
di sinistra
condiviso dal presidente della altro blocco. bero dovuto portare i rifiuti nel-
Provincia, Luigi Cesaro, che si Subito dopo l’incendio del le altre tre discariche individua-
appella a manifestanti e Forze mezzo ci sono stati momenti di te, in via temporanea, dal gover- BERGAMO
dell’ordine affinché si evitino fortissima tensione tra manife- natore della Campania. Venti a «Avevo un fratello, oggi
nuove dure contrapposizioni. stanti e polizia con lanci di pie- sindaci del Casertano hanno de- in famiglia abbiamo un eroe. Pre-
tre, bottiglie e lacrimogeni. Alla ciso, in fascia tricolore, di presi- ferirei avere ancora un fratello».
Ancora scontri e blocchi fine la strada è stata sgomberata, diare la discarica «Maruzzella» L’amaro sfogo è di Maurizio Cam-
La cronaca delle ultime ore regi- ma le conseguenze, anche per un di San Tammaro per impedire pagna, fratello di Andrea, agente di
stra blocchi stradali in più punti successivo blocco di via Setteter- l’accesso ai mezzi. E il sindaco di polizia assassinato a Milano nel
dei comuni vesuviani, un auto- mini, sono pesantissime per la Napoli, Rosa Russo Iervolino, è 1979 dai Proletari armati per il co-
bus bruciato, una carica della po- mobilità dei cittadini dei comu- preoccupato per l’immagine in- munismo (Pac).
lizia per far passare i compatta- ni vesuviani. Secondo il questo- I rifiuti continuano ad accumularsi nelle vie del centro di Napoli FOTO ANSA ternazionale della città. ■ «Mio fratello è poco conosciu-
to, il suo assassino invece no: è
Cesare Battisti, rifugiato in Bra-
sile», ha aggiunto Maurizio
Campagna, che insieme ad An-
IN BREVE tonio Iosa, gambizzato dalla Bri-
info@egpcollocamento.it gate rosse a Milano il 1° aprile
1980, è stato ospite – alla Galle-
PORTO DI GENOVA ria del Libro in via XX settem-
Fuoco su traghetto bre 78 a Bergamo – della pre-
Ferito marittimo INVESTI SU CHI GUARDA LONTANO. sentazione del volume «Le ve-
rità nascoste. Il terrorismo ros-
Un marittimo è rimasto
seriamente ustionato alle
braccia e al volto in un in-
INVESTI SU ENEL GREEN POWER so in Italia 1970-2007», scritto
da Gianfranco Di Santo, sostitu-
to commissario della polizia di
cendio scoppiato ieri po-
co prima delle venti nella
DAL 18 AL 29 OTTOBRE. Stato.
L’incontro è stato a cura del-
sala macchine del traghet- l’associazione culturale «Due
to «Zeus Palace», della Mondi». «Non sono vittima del
compagnia «Grandi navi terrorismo e non ho parenti vit-
veloci», ormeggiato nel time – ha affermato l’autore –,
porto di Genova. La nave ma ho deciso di scrivere questo
sarebbe dovuta partire al- libro per ricordare quanti han-
le 22 per Palermo e le ope- no perso la vita in questa assur-
razioni di imbarco di pas- da guerra: diverse centinaia tra
seggeri, auto e camion poliziotti e carabinieri, magi-
non erano ancora iniziate. strati, dirigenti d’azienda e sem-
Gravi i danni alla nave. plici cittadini».
Il libro non è l’ennesimo tito-
lo sulla stagione più sanguinosa
TRAPANI, IN OSPEDALE della storia d’Italia dalla fine
Ascensore in tilt della Seconda guerra mondiale.
Anzi. Il lavoro di Di Santo aiuta
Muore anziana a leggere quei tragici giorni non
Operata per un blocco in- con gli occhi dell’analista, del
testinale una paziente di cronista o dello scrittore, ma
99 anni è morta dopo es- con quelli dell’inquirente che
sere rimasta l’altra notte giorno dopo giorno raccoglie
bloccata per più di un ora elementi, apparentemente insi-
nell’ascensore dell’ospe- gnificanti, che come le tessere
dale «Sant’Antonio Aba- di un puzzle finiscono per dise-
te» a Trapani. Era in pro- gnare 37 anni di sangue.
cinto di essere trasferita «Nel solo ventennio 1969-
dal reparto di Chirurgia 1989 – ha ricordato scandendo
alla Rianimazione. Per i le parole Gianfranco Di Santo –
famigliari la donna è mor- le vittime del terrorismo sono
ta nel montacarichi, ma state 429, i terroristi morti in
l’ospedale smentisce. azione 63, gli attentati a perso-
ne o cose sono stati 14.615. I co-
sti economici sopportati dal
DRAMMA A LICATA Paese sono stati calcolati in due-
Uccisi a coltellate centomila miliardi, pari a tren-
ta miliardi 4.400 milioni al gior-
due ottantenni no, un miliardo e duecento mi-
A terra in un lago di san- lioni l’ora».
gue, la gola tagliata da un Accanto a una dettagliata
coltello dalla grossa lama, cronistoria c’è la mappa delle
Antonino Timoneri, sin- varie organizzazioni terroristi-
dacalista in pensione, e PER CHI ADERISCE E CONSERVA LE AZIONI 12 MESI, UN’AZIONE che e le schede dei leader della
Rita Di Miceli, marito e GRATIS OGNI 20. Scegli Enel Green Power, la società di Enel dedicata allo sviluppo lotta armata. Nel volume sono
moglie, ottantenni, sono e produzione di energia da fonti rinnovabili. Partecipa con noi alle grandi prospettive anche raccolte le risoluzioni
stati trovati morti, riversi di sviluppo di un’azienda solida, attiva in 16 paesi tra Europa, America del Nord strategiche e i comunicati dei
a terra nella loro abitazio- e America Latina, con un mix diversificato di impianti che producono energia da tutte
terroristi. Gianfranco Di Santo,
ne di via Marotta, al cen- che ha visto cadere tanti – trop-
le fonti rinnovabili: vento, sole, acqua e calore della terra. Cogli le opportunità di un
tro di Licata, nell’Agrigen- pi – colleghi sotto il piombo dei
mercato in forte crescita. Acquista in banca e in Poste Italiane le azioni di Enel Green
tino. Un delitto probabil- terroristi ha poi insistito sul do-
mente commesso duran- Power, dal 18 al 29 ottobre. Prima dell’adesione leggere il prospetto, disponibile vere di «non dimenticare» il sa-
te una rapina. presso Enel Green Power, Borsa Italiana, i collocatori e sul sito enelgreenpower.com crificio di tutte queste persone.
■ M. CARR.
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Le nostre iniziative 7

PROVA
GRATUITA
G

Albino
Via Provinciale, 34
Tel. 035.752243

Bergamo
centro acustico Via Corridoni, 35/A
Tel. 035.345557
italiano INVERNO IN SICUREZZA
BERGAMO - Via S. Bernardino, 33/c
www.centroacusticoitalianobg.com Da noi, gomme invernali
ed estive al miglior prezzo!
PER APPUNTAMENTO Passa per un
Check-up
Tel. 035.224884 gratuito.

DALMINE (BG)
Via Volta, 33 - tel. 035.566654
Via Manzoni 53 - tel./fax 035.566555
TREVIOLO (BG)
Via Mons. Benedetti 21 - tel. 035.693314
BERGAMO - Via Tremana, 10/B - tel. 035.36342
8 Italia L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

a a

«La Francia Preso l’esecutore


degli attentati ai pm
dica tutta la di Reggio Calabria
verità sul caso REGGIO CALABRIA
a A Reggio Calabria si respi-

Franceschi» ra sempre più aria di svolta nella


lotta alla ’ndrangheta. Lo dimostra-
no le indagini sugli attentati ai ma-
gistrati e le rivelazioni di Antonino
Lo Giudice, il boss pentito che si è
Intervento del ministro Frattini autoaccusato dell’organizzazione
delle intimidazioni.
Il giovane di Viareggio Ieri l’attività investigativa ha se-
gnato un altro momento deter-
è deceduto in carcere a Grasse minante con l’arresto di Antonio
Cortese, 48 anni, indicato da Lo
Giudice come l’esecutore mate-
riale delle intimidazioni ai dan-
ROMA che potrebbe risultare prezioso ni dei magistrati reggini. Dall’at-
a Aumenta la pressione per capire se il giovane subisse o tentato del 3 gennaio contro la
dell’Italia sulla Francia per fare meno violenze, e che però non è Procura generale a quello con-
luce sulla vicenda di Daniele stato ancora restituito. tro l’abitazione del procuratore
Franceschi, il viareggino di 36 Poi ci sono le condizioni del generale Salvatore Di Landro del
anni morto in carcere a Grasse il cadavere, rientrato in Italia in 26 agosto scorso. Per finire col Antonio Cortese FOTO ANSA
25 agosto scorso, forse per vio- pessimo stato e con diversi orga- bazooka fatto ritrovare il 5 otto-
lenze subìte durante la detenzio- ni tolti, secondo i francesi per bre davanti all’ufficio della Dda che, non essendo competente,
ne. Ieri il ministro degli Esteri svolgere le indagini del caso. Su di Reggio Calabria, preceduto da non ha approfondito questo spe-
Franco Frattini, intervenendo a questo fronte, oggi potrebbero Cira Antignano (al centro), la madre di Daniele Franceschi FOTO ANSA una telefonata di minacce con- cifico aspetto della questione.
«Radio anch’io», ha parlato di esserci le prime risposte. A Via- tro il procuratore della Repub- Ma non è soltanto questo l’aspet-
«domande gravi che non hanno reggio ci sarà una nuova auto- blica, Giuseppe Pignatone. to non del tutto chiarito delle in-
risposta» e ha chiesto «spiegazio- psia, in cui si potrà verificare se La vicenda Esecutore materiale di tutte timidazioni ai magistrati. Resta
ni alla Francia, un grande Paese gli occhi sono stati asportati. Se- A proprio di carta di credito e aveva le intimidazioni, secondo quan- da capire anche il ruolo svolto
democratico». Il ministro ha poi
aggiunto: «Vogliamo tutta la ve-
condo gli inquirenti francesi è
stato prelevato solo dell’umore Febbre a 41 segnalato alla mamma Cira di aver
subìto soprusi e carenza di soccor-
to rivelato da Lo Giudice nell’in-
terrogatorio fiume dei giorni
complessivamente da Cortese in
tutta la vicenda e i suoi sposta-
rità, vogliamo sapere se ha subì-
to violenza e chi sono gli autori».
vitreo, indispensabile per certe
analisi. Secondo i medici legali e una morte si durante il periodo di detenzione.
In alcune lettere spedite da Grasse,
scorsi, sarebbe stato proprio
Cortese, armiere della stessa co-
menti dopo gli attentati.
L’esecutore delle intimidazio-
Sul caso ci sono diversi dubbi
e lo hanno spiegato ancora ieri la
italiani, invece, «a un primo esa-
me gli occhi non ci sono». L’au- non chiarita Daniele raccontava di avere tanta
paura, che in quel posto terribile
sca Lo Giudice ed esperto nel
maneggio e nel confezionamen-
ni ha trascorso gli ultimi giorni
in Romania e, nel momento in
mamma di Daniele e il sindaco di topsia potrà dire di più anche sul- odiavano gli italiani, di subire con- to di esplosivi. È a lui che il boss cui è stato bloccato, stava attra-
Viareggio, Luca Lunardini, dopo le ferite al naso, che potrebbe es- A tinue sopraffazioni, di sentirsi mi- pentito aveva affidato il compi- versando la frontiera tra la Slo-
aver incontrato Frattini alla Far- sere stato rotto. Daniele Franceschi, carpentiere nacciato. Subito dopo l’arresto era to di minacciare i magistrati. Re- venia e l’Italia in pullman. Era in
nesina e aver incassato «il co- Il corpo del ragazzo, ha inoltre trentaseienne viareggino, è stato stato colpito da una strana febbre. sta fitto il mistero, però, sul per- possesso di un cellulare e di sei
stante sostegno del governo ita- ricordato lo stesso Frattini, «è detenuto nel carcere francese di La temperatura era salita sino a 41, ché la cosca Lo Giudice avrebbe schede telefoniche, due italiane
liano in tutte le sedi». Viene riba- stato conservato a quattro gradi Grasse per poco più di cinque mesi. ma nessuno lo aveva aiutato. Lo ac- preso di mira il pg Di Landro e il e quattro romene. Aveva anche
dita la necessità di poter dispor- sopra zero e non a venti sotto ze- Il giovane, morto nel penitenziario cusavano di non voler lavorare, procuratore Pignatone. Sul pun- un computer portatile che gli
re del diario di Daniele, su cui se- ro come consuetudine», con il ri- d’Oltralpe, era stato arrestato in un tutti contro di lui: guardie e detenu- to la Dda di Reggio Calabria si serviva, secondo gli investigato-
condo la mamma «c’è scritto tut- sultato che ora «è in uno stato casinò della Costa Azzurra con le ti. Nel certificato di morte si parla mantiene ancora sul vago, moti- ri, per tenersi in contatto con l’I-
to». Si tratta di un documento deplorevole». ■ accuse di falsificazione e uso im- genericamente di arresto cardiaco. vando questa posizione col fatto talia. ■

a
NEL COSENTINO
Fuggiti in utilitaria i ladri gentiluomini di Cartier
ROMA lore di cinquecentomila euro e stito mentre il complice intasca- Parto difficile, bimba disabile
scappare via in tutta tranquillità. va il prezioso anello. Non sono
a I ladri dell’anello Cartier
dal valore di cinquecentomila euro «Ho visto l’Opel sul marciapiede bastati allarmi o la sorveglianza I genitori: vogliamo giustizia
sono fuggiti martedì scorso in utili- – ha raccontato ieri un commer- a fermare i ladri gentiluomini,
taria. Una Opel blu scura, di piccola ciante di articoli cinesi che ha il che sono stati ripresi dalle tele- A
cilindrata, parcheggiata in divieto di suo negozio in via Mario de’ Fio- camere dello store di gioielli di «Dopo oltre sei anni non c’è il caso della sua bambina sei
sosta sul marciapiede di via Condot- ri – e ho detto a quello che era in lusso francese e su cui ora stan- ancora giustizia per la picco- medici degli ospedali di Tre-
ti, a Roma. macchina di andarsene perché lì no lavorando gli investigatori la Giorgia Pia, nata nel 2004; bisacce e di Castrovillari (Co-
La dinamica. Un uomo ben vesti- non poteva stare. Ci ho litigato della polizia della capitale. anzi, c’è il rischio che inter- senza) sono stati rinviati a
to sta aspettando all’interno del- perché lui faceva finta di niente, Le immagini del circuito chiu- venga la prescrizione dei rea- giudizio. Il processo è in cor-
la vettura e a chi gli dice di spo- gli ho ripetuto di andarsene e lui so non sono le sole a essere state ti». È disperato Franco Curia, so ma è proprio sulla lentez-
starsi lui risponde: «Solo due mi- allora mi ha detto: "Due minuti, prese in esame. Infatti, in queste il padre della bambina che, a za del procedimento che i ge-
nuti, due minuti e vado via». E solo due minuti e vado via"». ore sono stati passati al setaccio causa di una grave asfissia da nitori della bambina hanno
sono bastati proprio due minuti Un furto da far invidia ad Ar- altri video dei giorni scorsi, alcu- parto, soffre di una tetrapare- da ridire e chiedono che si ar-
ai suoi complici per rubare nel senio Lupin, con tanto di com- ni dei quali avrebbero ripreso la si spastica con epilessia. Per rivi presto a una decisione.
negozio di Cartier l’anello dal va- messa distratta dal ladro ben ve- Il negozio del furto, in via Condotti targa della vettura. ■

a IN BREVE

Sorelle «postine» della camorra verbali sulla strage di Ponticelli


del 1989, ancora impunita. Nel
novembre di quell’anno in una
SIMONETTA CESARONI
L’ex datore di lavoro
CREMA: AL «PACIOLI»
Libri di testo addio
Sgominato il clan Aprea a Napoli sparatoria davanti al bar «Sayo-
nara» morirono sei persone. potrà testimoniare Arrivano i netbook
I pentiti hanno rivelato che Salvatore Volponi, ex datore Niente più libri a scuola, ma
Vincenzo Aprea aveva promesso di lavoro di Simonetta Cesa- solo netbook. È una moda-
NAPOLI ni di famiglia gestivano gli affari, questo modo, il clan mandava su- a Ciro Sarno, il cui clan di lì a po- roni, che in passato disse di lità didattica innovativa per
a Venticinque anni di atti- soprattutto spaccio di droga ed bito gli affiliati a chiedere le tan- co sarebbe diventato egemone non conoscere gli uffici di via la trasmissione del sapere il
vità criminali, tra cui numerosi omi- estorsioni. genti. Sempre grazie ad amicizie nel quartiere: «Dammi dieci Poma dove fu trovata morta progetto «1x1», un computer
cidi, sono stati ricostruiti dall’inchie- Il clan, sanguinario e potente, con politici locali, il clan (un cui giorni che ti regalo Ponticelli». la ragazza (tesi smentita da al- per ogni studente, che l’isti-
sta culminata con l’arresto di 16 per- aveva anche agganci con la pub- uomo era stato eletto al Consi- Così fu, infatti, perché dopo quel- cuni testimoni, che hanno so- tuto «Pacioli» di Crema ha
sone affiliate al clan Aprea, che con- blica amministrazione, dove in- glio circoscrizionale) ottenne la l’episodio il vecchio boss del stenuto di averlo visto in quel lanciato a partire da que-
trolla il quartiere periferico di Barra. filtrava propri uomini. Grazie al- costruzione nel quartiere di una quartiere, Andrea Andreotti, fu posto) «è in grado di rendere st’anno scolastico e che è co-
Tra i destinatari dei provvedi- le dichiarazioni di alcuni pentiti, sopraelevata mai utilizzata, chia- estromesso definitivamente. testimonianza» al processo minciato con la consegna dei
menti, eseguiti dalla Squadra gli investigatori hanno accertato mata dalla gente della zona «il Tra gli omicidi ricostruiti da- che vede Raniero Busco accu- primi netbook e pc portatili.
mobile, ci sono il capo della co- per esempio che un impiegato ponte inutile»: i guadagni, però, gli investigatori ci sono quelli di sato di omicidio. Lo ha soste- Si tratta di 430 Toshiba ac-
sca, Vincenzo, che stava per tor- della circoscrizione segnalava ci furono, perché tutti gli im- Francesco Celeste e di Vincenzo nuto ieri il perito incaricato di quistati dai genitori delle
nare in libertà, e le sorelle Giu- agli Aprea i luoghi dove stavano prenditori che presero parte ai Capasso, entrambi decisi in car- fare una relazione neuropsi- classi prime, gradualmente
seppina, Lena e Concetta, che per sorgere nuovi insediamenti lavori pagarono la tangente. cere da Vincenzo Aprea durante chiatrica per accertare le sue destinati a mandare in pen-
trasmettevano i suoi ordini agli abitativi e dunque presto sareb- Nell’ordinanza di custodia la detenzione e ordinati durante condizioni di salute. sione i testi scolastici.
affiliati e in assenza degli uomi- bero stati aperti dei cantieri: in cautelare ci sono anche alcuni i colloqui con i famigliari. ■
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Mondo 9
a a

Parigi, dilaga Spagna, Zapatero


in crisi fa fuori
la protesta mezzo governo
per la riforma MADRID
a Il premier spagnolo Josè

delle pensioni Luis Zapatero, sempre più a picco


nei sondaggi, gioca il tutto per tut-
to calando la carta del rimpasto.
Una grande scossa, quella del
primo ministro, per cercare di ri-
Tafferugli a Nanterre e Lione sollevare le sorti dei socialisti in
Spagna, ora ai minimi storici nei
Battaglia anche in Senato sondaggi, prima della grande sta-
gione delle elezioni regionali e
Lo stop-raffinerie blocca il Paese amministrative che porteranno
alle politiche del marzo 2012. Ie-
ri Josè Luis Zapatero ha così an-
nunciato un profondo rimpasto
PARIGI za della confusione che regna an- di governo, che vede uscire di
a Si radicalizza il conflit- che in Senato, proprio quell’arti- scena fra gli altri il suo «numero
to sociale in Francia: al moltipli- colo era stato respinto per un er- due» dal 2004, Maria Teresa de
carsi di tafferugli, scontri, atti di rore di voto dei centristi. Ora si la Vega, e il ministro degli Este-
vandalismo, soprattutto a Nan- dovrà rivotare e, alla fine, resta- ri, Miguel Angel Moratinos.
terre e Lione, e di penuria di car- no ancora 290 emendamenti da Il nuovo uomo forte del go-
burante per il blocco di raffine- esaminare. Tutt’intorno al palaz- Proteste in tutta la Francia per la riforma delle pensioni FOTO LAPRESSE verno, il volto che dovrà riavvici- Josè Luis Zapatero FOTO LAPRESSE
rie e depositi, fa riscontro l’atteg- zo dove si sta decidendo la rifor- nare gli spagnoli all’esecutivo, è
giamento deciso del presidente ma più importante del quin- Alfredo Rubalcaba: il titolare de- prende il dicastero della Sanità e
Nicolas Sarkozy, che ha ordina- quennio di presidenza Sarkozy, A causa degli scioperi gli Interni, il ministro più popo- dell’Uguaglianza. Il nuovo ese-
A
to la riapertura dei depositi. In c’è uno schieramento imponen- lare nel Paese, diventa primo vi- cutivo, ha sottolineato Zapatero,
Senato, il voto assomiglia sempre
di più a una battaglia all’ultimo
emendamento.
te di Forze dell’ordine e di blin-
dati per tenere a bada i manife-
stanti, che anche ieri si sono da-
Scarseggia anche l’energia ce premier e portavoce del go-
verno in sostituzione di De la Ve-
ga, che andrà al Consiglio di Sta-
è «politicamente più forte», do-
vrà guidare il Paese sulla strada
«delle riforme e del rilancio de-
Da giorni asserragliati al palais
du Luxembourg, i senatori fran-
ti appuntamento al Luxembourg
per aumentare la pressione.
Ieri maxi-importazione to.
Al posto di Moratinos, anche
finitivo dell’economia e dell’oc-
cupazione». I sondaggi danno il
cesi sono sotto una pressione ra- Ieri i presidenti di tutti i grup- A lui al governo dal 2004, prende Psoe del premier ormai netta-
ramente registrata e difficilmen- pi parlamentari della sinistra, in- Gli scioperi contro la riforma delle la Francia avevano già sorpassato i la guida della diplomazia spa- mente staccato dal Partido po-
te potranno rispettare la scaden- sieme, hanno chiesto solenne- pensioni tra i dipendenti di Edf e il 6.000 Mw, sfiorando il record stori- gnola Trinidad Jimenez, molto pular di Mariano Rajoy (29,5%
za, già originariamente slittata, mente a Sarkozy la sospensione blocco di numerosi reattori nuclea- co di importazione di 7.794 Mw del vicina al premier. Valeriano Go- contro 43% secondo l’ultima ri-
per l’approvazione della riforma. del dibattito e la riapertura di ne- ri per altre ragioni, hanno costretto 6 gennaio 2010. mez, ex leader del sindacato Ugt, levazione); nel partito, disorien-
Ieri sera si è conclusa con la goziati con tutti i partner, ma la ieri la Francia a importare grosse In Francia sono fermi attualmente diventa ministro del Lavoro in tato, si alzano voci perché Zapa-
votazione dell’ultimo articolo risposta è stata secca e negativa: quantità di elettricità. Secondo le 16 dei 58 reattori nucleari, 12 per- sostituzione di Celestino Corba- tero non sia candidato per la ter-
previsto, ma ce ne sono altri ot- «È un’idea bizzarra – parole di previsioni de sito Internet della Re- ché in manutenzione, mentre quat- cho; Ramon Juauregui assume il za volta alle Politiche del 2012.
tanta presentati dalla sinistra e Eric Woerth, ministro del Lavo- te di trasporto elettrica, filiale di tro sono fermi per cause imprevi- ruolo di ministro alla Presiden- Zapatero paga per la guida
una nuova delibera chiesta dal ro che ha messo la firma su que- Edf, la Francia ha dovuto importa- ste. Lo sciopero tra i dipendenti di za. All’Ambiente e all’Agricoltu- fluttuante del Paese dall’inizio
governo sull’articolo 4, il più con- sta legge di riforma –, non so- re 5.990 Mw di elettricità tra le 13 e Edf, inoltre, ha portato ieri a un ca- ra arriva l’ex sindaco di Cordoba, della crisi economica più grave
troverso, quello dedicato all’al- spenderemo il dibattito, il Sena- le 14 di ieri, ovvero l’equivalente lo della produzione di elettricità di Rosa Aguilar, transfuga di Iz- degli ultimi ottant’anni, per una
lungamento della durata del pe- to voterà e il momento si avvici- della produzione di sei reattori nu- 2.000 Mw, secondo quanto riferito quierda Unida, e l’attuale «nu- disoccupazione record in Euro-
riodo lavorativo. A testimonian- na». ■ cleari. Martedì le importazioni del- dai sindacati dell’energia. mero tre» del Psoe, Leire Pajin, pa al 20%. ■

Concessionaria Ufficiale di Vendita Mercedes-Benz


Verdellino Zingonia (BG) - Capriate S. Gervasio (BG) - Curno (BG) - Gorlago (BG) - Orio al Serio (BG) - www.mercedes-benz.it
10 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Cronache 11
a

A fianco del Papa 24 nuovi cardinali


Benedetto XVI annuncia il Concistoro per il 20 novembre: venti gli «elettori», quattro gli over ottanta
Tra gli italiani il lombardo Ravasi, il vescovo di Palermo Romeo e l’esperto di bioetica Sgreccia
NOSTRO SERVIZIO letta, arciprete della Basilica di
ALBERTO BOBBIO San Paolo fuori le Mura, che ave-
CITTÀ DEL VATICANO va partecipato al Conclave che
a La berretta rossa verrà elesse Ratzinger come segreta-
imposta sul loro capo dal Papa il rio del Sacro Collegio, ma senza
20 novembre. Così la Chiesa diritto di voto; Gianfranco Rava-
avrà 24 nuovi cardinali. L’an- si, il «ministro della Cultura» del
nuncio del Concistoro è stato Vaticano, biblista tra i più noti,
dato da Benedetto XVI ieri mat- brianzolo di Merate, il primo
tina, al termine dell’udienza ge- cardinale titolare di una tra-
nerale. Sono venti cardinali con smissione televisiva (su Canale Fortunato Baldelli Francesco Monterisi Gianfranco Ravasi Velasio De Paolis Mauro Piacenza Angelo Amato
meno di ottant’anni e quindi 5)
«elettori» in un eventuale Con-
clave, e quattro con più di ot- Molti i vescovi non di Curia
tant’anni, per i quali la porpora E ancora Velasio De Paolis, di
è una sorta di riconoscimento e Latina, capo delle Prefettura de-
di ringraziamento per una vita gli Affari economici e da luglio
spesa al servizio della Chiesa e anche commissario pontificio
della Santa Sede. dei Legionari di Cristo; Mauro
Otto dei venti elettori sono Piacenza, da pochissimi giorni
italiani, così come due dei quat- nominato a capo della Congre-
tro ultraottantenni. gazione per il clero; Paolo Sardi Paolo Romeo Antonios Naguib Robert Sarah Raymond Leo Burke Kurt Koch
Sono il vescovo esper- Paolo Sardi, piemon-
to di bioetica Elio
Sgreccia e il maestro
«Nella lista tese, che è stato nun-
zio apostolico, vice ca-
monsignor Domeni- si riflette merlengo e ora pro-
co Bartolucci, che ha
93 anni: toscano, mi-
l’universalità patrono, cioè assi-
stente spirituale, del-
tico direttore del coro della l’Ordine di Malta.
della Cappella Sistina
dal 1956 al 1997, com-
Chiesa» Uno è invece vescovo
di una diocesi: Paolo
positore, per un pe- Romeo, di Palermo.
riodo ha diretto an- Tra gli stranieri di Cu- Reinhard Marx Kazimierz Nycz Donal William Wuerl A. M. Patabendige R. Patabendige Don M. J. Mazombwe
che il coro della Rai. ria c’è Leo Burke, che
Gli altri due cardinali
«anziani» sono il pro-
Gli elettori èdella capo del Tribunale
Santa Sede e
fessore tedesco Wal- salgono ora presidente della Su-
ter Brandmüller, tra i
maggiori studiosi di
a quota 122, prema Corte dello
Stato della Città del
storia della Chiesa, ed due più del Vaticano; il presiden-
Estepa Llaurens, or-
dinario militare di
tetto previsto te del Consiglio per
l’ecumenismo, lo sviz-
Spagna per vent’anni. zero Kurt Koch, e il
Il Papa ieri ha spiegato che nel- presidente di Cor Unum, cioè la R. E. Vela Chiriboga R. Damasceno Assis Elio Sgreccia Domenico Bartolucci Walter Brandmüller J. M. Estepa Llaurens
la lista dei nuovi porporati «si ri- Caritas vaticana, Robert Sarah,
flette l’universalità della Chie- africano. Poi ci sono vescovi di
sa». Poi ha aggiunto che ogni importanti diocesi: Reinhard
cardinale ha compiti «differen- Marx, di Monaco di Baviera; Ka- africana senza più il celibato. Di- li elettori in un eventuale Con- si nomina cardinale il vescovo di
ti» nel suo servizio, ma tutti de- zimierz Nycz, di Varsavia; Wil- venta cardinale anche monsi- clave sono di due unità superio- una città se ancora il suo prede-
vono «aiutare» il Papa. liam Wuerl, di Washington; l’ar- gnor Monsengwo Pasinya, arci- ri al tetto di 120 fissato da Paolo cessore emerito non ha compiu-
civescovo di Colombo (Sri vescovo di Khinshasa: la sua no- VI. Ma già da febbraio ritornerà to ottant’anni, per evitare che in
Sette elettori italiani Lanka) Albert Malcolm Ranjith mina è un riconoscimento alle il limite stabilito con il compi- Conclave possano entrare due
Il titolo di «cardinale» è molto Patabendige; quello di Quito sofferenze del Congo – come av- mento di ottant’anni da parte del cardinali della stessa città. Il car-
antico, risale al secolo V, ma è so- (Ecuador) Vela Chiriboga; e venne per il cardinale Pulijc di cardinale Camillo Ruini e dello dinale emerito di Firenze Ennio
lo alla metà del Mille che Nicco- quello di Aparacida, in Brasile, Sarajevo con Giovanni Paolo II spagnolo Gasco Vicente. Nel gi- Antonelli è in questa situazione,
lo II, insieme al Sinodo romano, Damasceno Assis, dove c’è il più –, dove da anni una guerra spa- ro di un anno, tuttavia, i cardina- ma sta Roma, dove presiede il
stabilisce che l’elezione del Papa importante santuario mariano ventosa devasta il Paese e dove li elettori scenderanno a 112, per Pontificio consiglio per la fami-
è affidata ai cardinali di nomina dell’America Latina, visitato dal la Chiesa ha sempre alzato la vo- cui è possibile che Benedetto glia. Eppure non sempre è stato
papale. Tra gli italiani potenzia- Papa due anni fa. ce in difesa dei diritti umani e XVI indìca un altro Concistoro così. Il cardinale Bagnasco, per
li elettori sette sono cardinali di contro la rapina delle risorse na- esattamente tra un anno per ri- esempio, venne nominato cardi-
Curia. Ecco i loro nomi: Angelo Importanti scelte per l’Africa turali da parte delle multinazio- portare il numero a 120. nale quando il suo predecesso-
Amato, pugliese di Molfetta, ex Ci sono quindi due vescovi afri- nali appoggiate dai signori loca- re, Tarcisio Bertone, era a Roma
segretario della Dottrina della cani. Cardinale diventa l’arcive- li della guerra. Diventa cardina- I casi di Betori e Plaza e non aveva ancora ottant’anni.
fede con Ratzinger e prefetto scovo di Lusaka Joseph Ma- le anche il relatore generale del Rispetto alle attese della vigilia La stessa cosa vale per il vesco-
della Congregazione delle cause zombwe e la sua nomina raffor- Sinodo speciale dei vescovi sul mancano due nomi importanti: vo di Toledo Rodriguez Plaza, il
dei Santi; Fortunato Baldelli, za la Chiesa dello Zambia, dove Medio Oriente, il patriarca cop- Giuseppe Betori, di Firenze, e cui predecessore, cardinale
umbro di Valfabbrica, Peniten- l’ex vescovo Milingo, scomuni- to-cattolico egiziano Antonios Rodriguez Plaza, di Toledo. La emerito della città, non ancora
ziere maggiore; Francesco Mon- cato, sta organizzando una sor- Benedetto XVI durante l’udienza Naguib. regola non scritta che sarebbe ottantenne, è a capo della Con-
terisi, anch’egli pugliese di Bar- ta di «contro-Chiesa cattolica» di ieri in piazza San Pietro ANSA Con l’annuncio di ieri i cardina- stata applicata è quella che non gregazione per il culto divino. ■

Ior, altre indagini. E resta il sequestro dei 23 milioni motivazioni che hanno indotto
il Riesame, presieduto da Clau-
dio Carini, a mantenere il seque-
stro preventivo del denaro devo-
no essere ancora depositate. Al-
ROMA sati su un conto dello Ior presso sarebbero state rispettate le in- Cipriani, indagati per omissioni la banca vaticana resta ora la
a A Roma, su decisione un’agenzia Unicredit (novembre dicazioni specifiche di natura e legate alla normativa antirici- strada del ricorso per Cassazio-
del Tribunale del riesame, resta- 2008) e un prelievo di seicento- scopi dell’operazione previste claggio, contro il sequestro dei 23 ne o, in alternativa, indicare al
no sotto sequestro i 23 milioni mila euro fatto da un conto aper- dalla normativa antiriciclaggio. milioni depositati su un conto Credito Artigiano natura e scopi
dell’Istituto opere religiose (Ior) to in Intesa SanPaolo (ottobre Nell’arco di un anno, in quell’a- del Credito Artigiano. La notizia della movimentazione dei soldi.
ritenuti dalla Procura oggetto di 2008). Quanto alla prima vicen- genzia, sono stati movimentati della conferma del sequestro è Non è infine escluso che lo Ior
una movimentazione caratteriz- da, gli inquirenti avrebbero ac- complessivamente 140 milioni «stata appresa con stupore» in possa anche rivedere i propri
zata da omissioni punite dalle certato che il titolare del conto di euro sui conti riconducibili al- Vaticano, secondo quanto riferi- rapporti con Bankitalia alla luce
norme antiriciclaggio e, nel frat- sarebbe un religioso, ma a nego- lo Ior. Entrambe le vicende sono to dal direttore della Sala stam- della circolare del 9 settembre,
tempo, finiscono nel mirino de- ziare gli assegni, i cui fondi pro- state segnalate alla Procura dal- pa della Santa Sede, padre Fede- con cui sono state fornite agli
gli inquirenti altre operazioni vengono da San Marino, è tal l’Unità di informazione finanzia- rico Lombardi. «Si ritiene – ha istituti di credito indicazioni sui
della banca vaticana. Maria Rossi, indicata come la ria (Uif). aggiunto padre Lombardi – che rapporti da tenere proprio con la
Due, in particolare, i casi esa- madre del sacerdote ma che per Intanto i vertici dello Ior de- si tratti di un problema interpre- banca vaticana, considerata isti-
minati dal procuratore aggiunto la Procura risulta inesistente. vono fare i conti anche con il ri- tativo e formale. I responsabili tuto extracomunitario. Status
Nello Rossi e dal sostituto Stefa- Per quanto riguarda il prelie- getto del ricorso presentato dai dello Ior ritengono di poter chia- che impone a Palazzo Koch ob-
no Rocco Fava: riguardano asse- vo di seicentomila euro dal con- legali del presidente Ettore Got- rire tutta la questione al più pre- blighi di verifiche non semplifi-
gni per trecentomila euro incas- to aperto in Intesa SanPaolo non ti Tedeschi e del direttore Paolo Ettore Gotti Tedeschi sto nelle sedi competenti». Le cati, ma rafforzati. ■
12 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

PuntidiVista
A

Il rapporto Onu
Brave le donne italiane: manager e longeve
Le donne italiane sono in gran parte sono più numerose degli uomini (il rapporto
casalinghe, ma non troppo disperate, visto è di 100 a 95) e hanno un’aspettativa di vita
che sono tra le più longeve del mondo. tra le più alte (84 anni contro 78). L’Italia si
Rimangono poco rappresentate ai vertici piazza relativamente bene per il numero di
della politica e del mondo accademico, ma donne imprenditrici: l’attuale presidente di
Dice il saggio sono in buon numero a dirigere le aziende. Confindustria, Emma Marcegaglia, e Marina
Stai attento a ciò che desideri Lo afferma un rapporto Onu. Da noi le donne Berlusconi, numero uno di Fininvest.

a
LA CGIL ALLA CISL

IL MAGGIO PARIGINO La Fiom


non dice
NON VA IN PENSIONE sempre no
di LUIGI BRESCIANI
di MARTA TEITELBAUM intende cedere. Tornare indietro nel momento in nerie che ha provocato la penuria dei carburanti A

L
A cui lo scontro si è fortemente inasprito, signifi- e tantomeno l’irruzione massiccia dei giovani sul- a manifestazione dei mecca-

L
a riforma delle cherebbe un’ammissione del fallimento della sua la scena delle manifestazioni. Quest’ultima ha da- nici della Cgil a Roma è stata
pensioni doveva essere il fiore al- politica di riforme e nuocerebbe all’immagine di to un nuovo fiato alla protesta che finora si era una grande e pacifica manife-
l’occhiello dell’operato del presi- uomo determinato e forte che egli ha tanto cura- svolta in modo constante e calmo. La presenza dei stazione sindacale, di operaie
dente Nicolas Sarkozy, eletto nel to. È probabile che il presidente e il governo non giovani, soprattutto degli studenti dei licei, ha fa- e operai metalmeccanici che
maggio 2007 gra- abbiano valutato corret- cilitato l’infiltrazione nei cortei di gruppi violen- hanno posto con forza la que-
zie, tra l’altro, tamente le reazioni dei ti che hanno provocato gravi incidenti in diverse stione della difesa dei diritti. Di questo si
alla sua immagine di uomo sindacati e soprattutto città. Queste violenze, che non hanno direttamen- tratta, a partire da Pomigliano. La Cisl affer-
determinato a portare avan- non abbiano pre- te a che vedere con il tema della contestazio- ma che non possiamo perdere l’occasione di
ti una serie di cambiamenti visto il blocco ne, vengono a ricordare il malessere sviluppo che la Fiat rappresenta per quell’a-
nel suo Paese. In questo au- delle raffi- delle banlieues che riappare perio- rea, la Fiat vuole poter competere, la Cgil di-
tunno caldo (un Maggio parigi- dicamente in Francia. Alla posizio- ce che non possiamo essere completamen-
no, un ’68 in sedicesimo e in ver- ne ferma di Sarkozy, i sindacati ne op- te subalterni alla globalizzazione. Hanno
sione sociale), Sarkozy sta speri- pongono un’altra egualmente deter- tutti ragione. È mai possibile che, di fronte
mentando sulla propria pelle minata. La rivendicazione di una par- alle legittime e giuste considerazioni, non si
quello che altri presidenti e primi te dei sindacati e dei dirigenti del Par- riesca a trovare una soluzione? Perché non
ministri hanno vissuto prima di tito socialista è quella di ritirare il di- si è mai entrati nel merito delle proposte fat-
lui, cioè l’enorme difficoltà che comporta segno di legge e di aprire il tavolo dei te anche dalla Cgil a Pomigliano per produr-
avviare riforme in Francia. negoziati. Di fatto, il disegno di legge re di più, per abbattere l’assenteismo senza
Negli ultimi decenni, spesso i governi non è stato discusso con le parti sociali, per questo tagliare salari e diritti? Perché
che hanno tentato di intraprendere rifor- che non si erano dimostrate troppo inte- non si dice che sui turni e sulle flessibilità
me si sono trovati a fare i conti con un’o- ressate a sedere al tavolo di Sarkozy. non c’erano pregiudiziali da parte della
pinione pubblica ostile, pronta a scendere Dopo settimane di manifestazioni e di scio- Fiom? Perché il governo non ha svolto alcun
nelle piazze e a scioperare a lungo pur di non peri, per i sindacati è molto difficile fermare la ruolo di mediazione, ma solo interventi per
farle passare. Talvolta, le leggi o i disegni di leg- protesta senza aver ottenuto soddisfazione al- dividere il sindacato?
ge sono stati cancellati sotto la pressione popo- le loro richieste. I sondaggi indicano che il mo- Sul contratto nazionale dei meccanici rin-
lare. Nel 1986, un disegno di legge sull’autono- vimento contro il disegno di legge ha il soste- novato da Cisl e Uil, in poche righe c’è scrit-
mia delle università fu ritirato dal governo gui- gno di una gran parte della popolazione che to che si può derogare. La Fiom chiede di far
dato da Jacques Chirac, di fronte all’impres- per ora è pronta a subire i disagi provocati votare i lavoratori. È mai possibile che se lo
sionante movimento di protesta e in seguito dal blocco delle raffinerie e delle difficoltà chiede la Fiat il referendum a Pomigliano si
alla morte di un giovane manifestante. Nel nei mezzi di trasporto. Questo costituisce un fa e se lo chiede la Cgil sul contratto separa-
2006, il governo ha cancellato la legge sul Cpe, punto di forza per i sindacati che però, per to no? E ancora, come si fa a mettere sullo
che istituiva il «Contratto di prima assunzio- questa stessa ragione, non possono facilmen- stesso piano il voto dei lavoratori sugli ac-
ne», a causa delle manifestazioni che si sono te tornare indietro. Adesso le due parti sono cordi sindacali col voto per la proclamazio-
protratte ben oltre alla sua approvazione. Fi- ferme nelle proprie posizioni e il braccio di ne dello sciopero? Gli accordi e il contratto
nora Sarkozy era riuscito a far passare alcune ferro potrebbe durare a lungo. Sarkozy si sta incidono sulla vita e sulle condizioni di tut-
riforme, tra cui quella dell’Università nel 2007, giocando la propria popolarità, già assai bas- ti i lavoratori, allo sciopero si è liberi di ade-
nonostante le durissime proteste e i lunghi scio- sa. La sua scommessa riguarda l’avvenire, cioè rire o meno. La Fiom nelle aziende tutela,
peri. le elezioni del 2012, alle quali non potrà pre- contratta, ha fatto migliaia di accordi, ha sot-
Adesso si tratta di riformare il sistema delle sentarsi come l’«uomo debole» che ha ceduto toscritto nel 2008 un contratto nazionale di
pensioni che comporta l’innalzamento da 60 a 62 alle pressioni della piazza. E i sindacati restano lavoro con Cisl e Uil e quindi non si dice il
DI FRANCESCA CAPELLINI

anni dell’età pensionabile e quello da 65 a 67 del- uniti nonostante molti disaccordi, e dunque in vero quando si accusa la Fiom di dire sem-
l’età che garantisce l’accesso alla pensione con il una posizione salda. Per uscire dalla situazione di pre «no». Bonanni afferma che senza lavo-
coefficiente massimo. Il disegno di legge dovreb- stallo, il presidente conta probabilmente sul rim- ro non ci sono diritti. Una battuta intrigan-
ILLUSTRAZIONE

be essere approvato definitivamente nei prossi- pasto di governo che dovrebbe avvenire a metà te, ma che non significa nulla o meglio: vuol
mi giorni, dopo aver subito diversi emendamen- novembre e che potrebbe attenuare le tensioni e significare che se prima c’è il lavoro e poi i
ti voluti dalla sinistra. Tuttavia, sui punti fonda- servire per aprire una nuova pagina nei rapporti diritti, si cancellano i diritti. Anche perché il
mentali, quelli che riguardano l’età, Sarkozy non con i sindacati. lavoro stesso è un diritto e un lavoro senza
diritti non è un lavoro. Per la Cgil il primo
punto all’ordine del giorno è il lavoro: il tas-
a so di disoccupazione non è quello che dice il
governo, è molto più alto.

IL NUOVO VERBO INTEGRARE


Il governo non fa nulla, solo tagli. Non c’è
alcuna politica industriale, né una seria po-
litica fiscale che faccia pagare le tasse a chi
non le paga e le diminuisca al lavoro e alle
imprese. Come rispondiamo a tutto ciò? In
Europa tutti i sindacati si stanno mobilitan-
di ALBERTO KRALI dono integrarsi. L’introduzione dello studio ob- fin quando non straborda in fatti di mafia funzio- do, fanno scioperi, chiedono che a pagare la
A bligatorio della lingua tedesca porterà alla discri- na. Il segreto è questo: garantire indipendenza crisi non siano solo i giovani, i lavoratori, i
Segue da pagina 1 minazione di chi non la sa e quindi alla sua espul- economica vuol dire integrare. Niente ingressi in- pensionati. Cisl e Uil, unici in Europa, dico-
A sione dal tessuto sociale. Il dibattito in Germania discriminati ma tarati sulle esigenze dell’econo- no di no, contro questo governo non si scio-
Ma l’equilibrio è fragile e basta che alcuni lo vio- illustra meglio che in Francia dove l’Europa ap- mia. In Germania mancano ingegneri e persona- pera. Non possiamo permetterci di tornare
lino perché l’intera comunità si senta minaccia- proderà. Quello che mette tutti d’accordo è la con- le specializzato. ognuno a casa propria a difendere il proprio
ta e quindi opti per strumenti che diano più ga- statazione che la differenza non la fa l’apparte- Per questi i liberali hanno proposto il permes- orticello. Per questo, nonostante le profon-
ranzie. L’appartenenza di lingua ,di tradizione cul- nenza nazionale, ma la capacità di rendersi eco- so a punti, i cristiano democratici parlano di ma- de divisioni fra di noi, non rinunciamo a la-
turale, di ascendenze storiche e quindi di sangue nomicamente autonomi. nodopera qualificata in attesa che i propri disoc- vorare per trovare le ragioni che ci unisco-
diventa la polizza di assicurazione contro la leg- Gli italiani in tal senso sono un esempio. Ovun- cupati vengano istruiti e avviati ai processi sofi- no anziché enfatizzare quelle che ci divido-
ge che appare anonima, se non ha un volto: quel- que nel mondo la loro è un’emigrazione riuscita. sticati della produzione di alta gamma. Il model- no. Per questo propongo a Piccinini una
lo dei miei consimili. Il «multikulti» è finito. È un Di norma fanno i ristoratori e i camerieri, conti- lo è il Canada: non ti chiedo da dove vieni ma che grande iniziativa unitaria a Bergamo sui te-
dato di fatto. Si capisce come il presidente della nuando a parlare la loro lingua: quindi oltre al ci- cosa sai fare. La versione della Berliner Republik mi della democrazia e della rappresentanza.
Baviera Horst Seehofer batta su questo tasto. bo vendono un pezzo d’Italia. Con i clienti frater- di Angela Merkel è in linea con il pragmatismo A
L’immigrazione di origine islamica non è com- nizzano ma appena questi lasciano il locale le due anglosassone. Una strada obbligata anche per l’I- segretario generale Cgil Bergamo
patibile sin quando vi sono gruppi che non inten- strade si dividono. Un patto tra gentiluomini che talia.
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 13

Economia
A

Confcooperative
all’assemblea del 65°
Confcooperative Bergamo compie 65 an-
ni. Fondata da 88 realtà, oggi ne ha 335.
economia@eco.bg.it
Sabato l’assemblea. Bonetti: un modello.
www.ecodibergamo.it/economia/section/ A pagina 15

Italgen scommette
sui parchi eolici
in quattro Paesi
Impianti in Marocco, Bulgaria, Turchia, Egitto
a supporto delle cementerie dell’Italcementi
Investimenti per 270 milioni di euro in 3 anni

a Quattro importanti ti Paesi in cui l’Italcementi è pre- 57 generatori da 2,5 megawatt


parchi eolici a supporto delle ce- sente con le sue cementerie e i ciascuno, con pale eoliche alte
menterie Italcementi all’estero, suoi impianti di macinazione del 110 metri che entreranno in fun-
l’interesse per l’energia da fonti clinker, cioè la componente base zione nel 2012-2013».
rinnovabili, l’adesione al grande per la produzione di cemento. Si
progetto – da ben 400 miliardi di parte, proprio in questi giorni, Tutelati gli uccelli migratori
euro da qui al 2050 – «Desertec» dal Marocco, a Laayoune, a sud Infine, l’Egitto, Paese in cui l’I-
per la costruzione di centrali so- di Marrakech: 6 pale da 0,8 me- talcementi è stato uno dei primi
lari, termodinamiche ed eoliche gawatt per un totale di 5 me- investitori privati e oggi conta 5
nei deserti del Nord Africa e del gawatt a servizio del vicino im- cementerie: «A Gulf El Zeit, sul
Medio Oriente: Italgen, la società pianto di macinazione Italce- Mar Rosso, a nord di Hurgada,
di Italcementi Group nata nel menti. «Ma in Marocco vogliamo proprio di fronte a Sharm El
2001 dallo scorporo di tutte le at- crescere - aggiunge l’ingegner De Sheik, da due anni abbiamo av-
tività energetiche del gruppo, Beni - e arrivare a 50 megawatt, viato il progetto, interamente
guarda al futuro restando però con un impianto in un’area anco- Italgen, di un parco eolico dove
nel contempo fedele ra da individuare». pensiamo di installare, entro il
alla secolare tradizio- Dal Marocco alla 2013-2014, 40 pale da 3 me-
ne energetica dell’Ital- Bulgaria: «Nel giugno gawatt per una produzione di Italgen investirà nei prossimi tre anni 270 milioni di euro nei parchi eolici in quattro Paesi esteri
cementi. «Nihil sub scorso - prosegue De 120 megawatt. Abbiamo avuto in
sole novi», niente di Beni - abbiamo acqui- concessione dallo Stato egiziano
nuovo sotto il sole, è sito il 49% di Gar- 100 chilometri quadrati di deser- La società energetica del gruppo Italcementi
A
proprio il caso di dirlo, dawind partecipata to sul quale abbiamo fatto uno
rispetto alle centrali
idroelettriche proget-
tate da Cesare Pesenti
dalla Leitwind del
gruppo altoatesino
Leitner che in Bulga-
studio di impatto ambientale
molto impegnativo».
Resosi necessario perché l’area si
Anche 14 centrali in Italia Italgen - che ha chiuso il 2009 con un
fatturato di 40 milioni di euro (e pre-

all’inizio del secolo


scorso. Energia pulita
ria, nella regione di
Giuseppe De Beni Kawarna, detiene due
trova sul flusso più importante
Nord-Sud degli uccelli migrato-
nel settore idroelettrico vede ricavi in linea anche nel 2010)
- conta 90 dipendenti nella sede di
Bergamo. Controlla al 100% le so-
era in passato (l’acqua) parchi eolici da 9 me- ri. Per questo motivo Italgen ha A cietà Italgen Maroc, Italgen Elektrik
ed energia pulita è oggi (il vento). gawatt ciascuno, uno già in eser- rinunciato al 50% di questa vasta «Il centro di ricerca aerospaziale te- dei Paesi del Nord Africa e del Me- in Turchia, Italgen Misr in Egitto e
In attesa di un impegno più mas- cizio e l’altro che entrerà in fun- area, concentrandosi su 12 chilo- desco ha stimato che in sei ore il de- dio Oriente, ma anche dell’Europa. partecipa al 49% della società Gar-
siccio sull’energia fotovoltaica so- zione prima della fine di que- metri quadrati, già approvati, a serto del Nord Africa riceve più Nel solo Egitto la popolazione au- dawind che sta realizzando il parco
lare, quando questa tecnologia si st’anno». Accanto a questi due cui potrebbero in successione af- energia dal sole di quanto l’umanità menta di un milione e mezzo di per- eolico in Bulgaria. La società conta
sarà affinata. primi progetti già in corso di rea- fiancarsi altri 27-30 chilometri ne consumi in un anno». Questo da- sone l’anno e lo stesso ritmo si veri- anche 14 centrali idroelettriche
lizzazione - che rappresentano quadrati. A conti fatti, i due im- to, di per sé impressionante, citato fica nei Paesi vicini: vi è dunque una sparse tra Lombardia, Veneto e Pie-
Modello che ricalca la tradizione un po’ la «palestra» di Italgen in pianti in Marocco e Bulgaria dall’ingegner Giuseppe De Beni, grande fame di energia e Italgen in- monte per un totale di 56 megawatt;
«Il modello è lo stesso rispet- campo eolico - ve ne sono, in pro- comportano un investimento di consigliere delegato Italgen, spiega tende dare il suo contributo su que- e 400 chilometri di elettrodotti in
to a cent’anni fa - spiega Giusep- getto, altri due, di peso molto più 20 milioni di euro, mentre la sti- più di tanti studi quali risorse na- sto fronte. Energia «pulita», sulla li- Italia, in parte utilizzati per portare
pe De Beni, consigliere delegato significativo. «In Turchia, a Ba- ma sui due più importanti parchi sconda il deserto del Sahara. E spie- nea della casa-madre Italcementi energia alle cementerie Italcemen-
di Italgen - l’abbiamo solo ade- likesir, a sud di Istanbul, vicino a eolici in Turchia ed Egitto è di ga le attenzioni della società ener- che ha investito sul cemento «man- ti; in più, un megawatt di fotovoltai-
guato alle nuove energie da fon- una cementeria Italcementi - 250 milioni. E non va sottovalu- getica bergamasca del gruppo Ital- giasmog» e trasparente e alimen- co nelle cementerie di Vibo Valentia
ti rinnovabili». Le grandi pale eo- spiega il consigliere delegato Ital- tato il fatto che questi interventi cementi nei confronti di questa va- terà il proprio centro di ricerche in e Salerno. Nel marzo scorso Italgen
liche da 80-100 metri che saran- gen - il nostro impegno è rilevan- generano «crediti CO2» utilizza- stissima area desertica che in futu- costruzione al Kilometro Rosso a ha aderito al progetto «Desertec»
no installate in Marocco, in Bul- te dato che abbiamo in progetto bili anche dalle cementerie italia- ro potrà risolvere una parte consi- Stezzano con sonde geotermiche e come partner industriale, prima im-
garia, in Turchia e in Egitto, tut- un impianto da 142,5 megawatt: ne e francesi del gruppo. ■ P. S. derevole dei fabbisogni energetici pannelli fotovoltaici. presa italiana a farlo. P. S.

Desertec: l’energia arriverà dal Sahara alla Spagna ma per il futuro si


pensa a un elettrodotto anche
tra la Tunisia e la Sicilia. «Se
questo progetto dovesse entra-
a «È un’iniziativa molto appunto l’Italgen del gruppo re, come noi auspichiamo, nella www.larassegna.it fondata nel 1906
importante che ha obiettivi am- Italcementi (dal marzo 2010). fase esecutiva, potremmo im- in questo numero...
biziosi: realizzare nel Sahara Del resto, i deserti della fascia maginarci nel 2050 il 15% dei Buoni pasto, è di nuovo polemica
impianti prevalentemente sola- subtropicali rappresentano la consumi energetici europei a
ri ed eolici, coprendo tutta l’area fonte di energia di gran lunga impatto zero». Distretti del commercio,
che va dal Marocco fino al Me- più importante della terra. A complemento dell’attività la lezione che viene dal Belgio
dio Oriente». Giuseppe De Be- «Questi impianti - continua di «Desertec», la Francia nei
ni, consigliere delegato Italgen, De Beni - serviranno in parte a mesi scorsi ha avviato il proget- Saldi, «data unica per tutta Italia»
parla di «Desertec», il progetto soddisfare la grande domanda to «Transgreen», volto appunto
nato in Germania nel 2009 ma di energia dei Paesi del Nord a creare una grande rete di tra- Tra maghi e modelle sarà la Campionaria degli eventi
che via via si è esteso ad altri Africa e del Medio Oriente e in smissione energetica tra i Paesi
Paesi ed altre società e che pre- parte, attraverso una rete di del Nord Africa e l’Europa. Il 27-
L’analisi/Il malessere che pervade le Circoscrizioni
vede di investire nei prossimi 40 elettrodotti che dovrà essere 28 ottobre si terrà a Barcellona
anni qualcosa come 400 miliar- realizzata, a portare energia la conferenza annuale di «De-
di di euro. E al quale aderiscono, prodotta nel Sahara all’Euro- sertec» e Italgen vi parteciperà: Da 100 anni
come azionisti, società italiane pa». Un elettrodotto già attra- «Cominceremo - spiega De Be- la vetrina giusta
come Enel Green Power e Ter- versa lo stretto di Gibilterra e ni - ad entrare nel merito dello per la vostra attività
na e, come partner industriale, mette in collegamento l’Africa Italgen partecipa a «Desertec» sviluppo dei singoli progetti». ■
14 Economia L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

a
IN BREVE

Chiusura Valbrem ENERGIA


A2A e Pininfarina

Anche da Presezzo sull’auto elettrica


A2A, che ha già in essere
un accordo con Renault,
sta studiando una part-

per la protesta
nership sull’auto elettrica
anche con Pininfarina per
mettere a frutto la rete di
270 colonnine di ricarica
che sta approntando a Mi-
lano e Brescia. L’ipotesi
Oggi la manifestazione a Piazza Brembana iniziale è di una fornitura
da parte dell’azienda tori-
Previsto un incontro in Comunità montana nese di 200 veicoli

I sindacati ribadiscono: non fermare l’attività INNOVAZIONE


Smau premia
a Ci saranno anche i la- metalmeccanici terranno ferma non era diverso da quello di Mediamarket
voratori Valbrem di Presezzo al- la linea, confermata anche dal- martedì a Lenna. «I lavoratori Tra le diciannove aziende,
la manifestazione organizzata l’assemblea di ieri: no alla chiu- sono arrabbiati, delusi e ama- selezionate tra oltre 200
per questa mattina a Piazza sura, valutare soluzioni alterna- reggiati», dice Gianfranco Mai- casi di successo finalisti,
Brembana. L’hanno deciso ieri tive e prolungare la cassa inte- fredi della Fim-Cisl. L’assem- che hanno ricevuto ieri il
in assemblea. grazione, con altri quattro mesi blea ha così aderito all’iniziati- Premio Innovazione Ict
I sindacati hanno ripetuto ai in deroga per agganciare a mar- va che già il giorno precedente da Smau, c’è anche la Me-
dipendenti della sede dell’Isola zo 2011 la possibilità di fare al- era stata decisa a Lenna: otto diamarket di Curno. Il ri-
ciò che già avevano il- tra straordinaria. ore di sciopero per oggi e mani- Sciopero oggi per i lavoratori Valbrem di Lenna e Presezzo FOTO ANDREATO conoscimento è stato ot-
lustrato il giorno pre- Anche perché in festazione a Piazza Brembana. tenuto per il suo sistema
cedente ai colleghi di una situazione di cri- L’inizio è previsto attorno al- di vendite on line che af-
Lenna. La multina-
Otto ore si ancora diffusa per le 10. La protesta raggiungerà la Le interpellanze fianca un’ampia gamma di
zionale svizzera Ro- di sciopero quanto riguarda l’oc- sede della Comunità montana
A
vincia per tutelare i lavoratori». servizi all’offerta di pro-
nal, alla quale fa capo
la Valbrem, ha comu-
nell’Isola cupazione, ciò che
preoccupa i lavorato-
della Val Brembana, dove è pre-
visto un incontro. Sarà il primo «Difendere Una nota del Pd di Bergamo, a firma
di Giovanni Sanga, deputato, del
dotti.

e nello ri in Val Brembana


nicato la decisione di
chiudere l’azienda
stabilimento come nell’Isola è la
coinvolgimento delle istituzio-
ni: i sindacati chiederanno so- il lavoro consigliere regionale Maurizio Mar-
tina, del responsabile lavoro Sergio CONFINDUSTRIA
bergamasca. Specia-
lizzata nella produ-
possibilità di trovare
di Lenna altri sbocchi. «La
stegno nel respingere la decisio-
ne di chiudere la Valbrem e nel e investire» Gandi, dei consiglieri provinciali Al-
berto Vergalli e Matteo Rossi e del
Safety manager
parla Komaki
zione di cerchioni di preoccupazione è prolungare gli ammortizzatori coordinatore Val Brembana, Enzo
ruote per camion, la Valbrem da confermata anche a Presezzo», sociali, a partire dalla cassa in A Milesi, esprime solidarietà ai lavo- Confindustria Bergamo
tempo lavora a ritmi ridotti, al sottolinea Margherita Dozzi deroga. Interpellanza del Pdl in consiglio ratori. Il Pd, che ha depositato un’in- organizza martedì alle 9
di sotto della potenzialità com- della Fiom-Cgil. «Un secondo passaggio ci provinciale, a firma di Matteo Oria- terrogazione in Provincia, «Richia- alla sede di via Camozzi
plessiva e ha registrato un calo Mentre nello stabilimento di sarà poi in Provincia», dice Mai- ni e Alessandro Sorte, sulla chiusura ma con forza la Ronal (cui fa capo la 64 un incontro per i safety
degli ordini. Lenna c’è la fonderia, a Presez- fredi. I sindacati hanno già chie- della Valbrem. «Le attività economi- Valbrem, ndr) alle sue responsabi- manager (dirigenti della
Altri 117 posti di lavoro, 96 a zo da un paio d’anni l’attività ri- sto un incontro, che potrebbe che e produttive delle aree vallari lità» e le chiede di «scommettere sicurezza) con Judith Ko-
Lenna e una ventina a Presezzo, guarda la gestione del magazzi- essere fissato per i primi giorni vanno difese e sostenute per evita- sulla Valbrem, investendo su ricon- maki, ideatrice nei primi
vengono così cancellati. La pro- no e la spedizione. In preceden- di novembre, indicativamente re l’ulteriore spopolamento delle versione e innovazione in attesa che anni Settanta del proto-
cedura di mobilità è stata già za, ricordano i sindacati, qui c’e- attorno a giovedì 4. Poi, per le nostre montagne», si sottolinea. il mercato riprenda». A Provincia e collo B-Bs (Behaviour-Ba-
aperta: la comunicazione è arri- ra la verniciatura per il segmen- prossime settimane, dovrà esse- L’interpellanza chiede «qual è la rea- Regione si chiede di «attivarsi per sed Safety) all’interno del-
vata ai sindacati martedì. Ora si to auto, poi fermata. re fissato anche il primo incon- le situazione di crisi e quali sono le rendere concreta la fruizione degli la psicologia comporta-
dovrà avviare la trattativa e i Il clima all’assemblea di ieri tro di trattativa con l’azienda. ■ iniziative messe in campo dalla Pro- ammortizzatori in deroga». mentale della sicurezza.

a a PIACENZA
Jolly Mec apre
Il gruppo Basf
Il confronto Ubi alza le stime
un altro negozio
La Jolly Mec di Telgate,

riprende a fine mese dopo un buon


trimestre
produttore di caminetti e
sistemi di riscaldamento
domestico con esperienza
quarantennale, ha aperto
il suo secondo punto ven-
a Riprenderà il 28 ottobre il voratori che, secondo il sinda- dita dopo quello di Telga-
confronto sindacale in Ubi Banca cato, viene messo in discussio- a Basf, leader mondiale del- te. È stato inaugurato sa-
anche sul fronte del premio di ne dalla pressione posta sui ri- la chimica, con fabbrica anche a Ver- bato a San Nicolò di Rot-
gruppo. Ieri la discussione ha ri- sultati con metodi non ritenuti dellino, ha alzato le stime epr il 2010 tofreno (Piacenza).
guardato il trasferimento della di- consoni. a un fatturato di 63 miliardi di euro
rezione Bre (130 persone) da Mila- La proposta sindacale va e un margine operativo (Ebit) ante
no a Torino ed il sindacato ha pre- quindi verso l’obiettivo di crea- voci straordinarie di oltre 8 miliardi, CURNO
sentato una proposta di protocollo re nuova modalità per la vendi- dopo un terzo trimestre in crescita. Mediolanum
sulle politiche commerciali. ta dei prodotti e sulle politiche Finora la società aveva previsto
Il documento unitario presen- commerciali. E a questo propo- un aumento del fatturato «supe- incontra i clienti
tato da Dircredito, Fabi, Fiba- sito il sindacato nel suo proto- riore al mercato» e «un sensibi- Banca Mediolanum orga-
Cisl, Fisac-Cgil, Sin- collo rilancia su temi le rialzo dell’Ebit», pari a 3,6 mi- nizza martedì 26 alle 20
fub, Uglcredito e Uil- quali, tra l’altro, la liardi nel 2009. I nuovi target su- un incontro in contempo-
ca-Uil, sul quale l’a- formazione, come perano i record del 2007 e del ranea con i suoi family
zienda esprimerà il Il sindacato elemento centrale 2008 e arrivano dopo un terzo banker di 12 mila clienti in
suo parere nella presenta per la crescita profes- trimestre con fatturato in rialzo 39 località italiane (per
prossima riunione ri- del 23% a 15,8 miliardi e un Ebit Bergamo all’Uci Cinemas
guarda la regolamen- un testo sionale del personale
e quindi la crescita ante voci straordinarie salito del di Curno). La visione del
tazione del ruolo del d’intesa della capacità com- 77% a 2,2 miliardi. Nei nove me- film «Fair Game» sarà
venditore di prodot- si il fatturato è salito del 27% a preceduta da un talk-
sulle linee petitiva della banca,
ti finanziari e assicu- la diffusa conoscenza
rativi in un clima di commerciali delle normative, il Bnl inaugura a Seriate 47,5 miliardi e l’Ebit ante voci
straordinarie a 6,4 miliardi
show filmato con il presi-
dente Ennio Doris.
mercato di estrema monitoraggio siste- (+89%).
concorrenza e di criticità ri- matico relativamente al collo-
guardo all’immagine del setto- camento di prodotti finanziari
la filiale senza barriere Basf, che renderà noti in det-
taglio i conti il 28 ottobre, ha det- UCIMU
re dopo i crac registrati negli ul- e assicurativi in relazione ai A to di prevedere un «buon svilup- Macchine utensili
timi anni da alcuni prodotti. profili della clientela, la condi- La Bnl (gruppo Bnp Paribas) nuovo modello adottato dal- po del business» anche nel quar-
L’obiettivo del protocollo è visione di modalità di definizio- inaugurerà domani alle la banca nell’approccio al to trimestre, ma ha messo in ordini in ripresa
quello di riuscire a combinare ne degli obiettivi che evitino so- 17,30 la sua nuova agenzia di cliente rappresentato in guardia da facili ottimismi in Incremento del 24,9% su
il concetto di società che deve vraccarichi di lavoro e contra- via Marconi 48 a Seriate, particolare dalla sostituzio- quanto permangono dubbi sulla base annua nel terzo tri-
operare su un mercato concor- stino con i profili dei clienti, la apertura che rientra nel pia- ne della tradizionale «cassa» solidità della ripresa e il suo im- mestre per gli ordini di
renziale, e per la quale è fonda- costriuzione di una commissio- no di espansione della rete a con una «scrivania operati- patto sui prodotti chimici e il set- macchine utensili. Secon-
mentale la ricerca dell’eccellen- ne sindacato-azienda sul clima livello nazionale che preve- va» alla quale il cliente può tore della plastica. Il positivo an- do l’organizzazione di ca-
za in termini di qualità e conve- aziendale anche per verificare de l’apertura in media di 60 interagire con l’operatore damento in corso potrebbe non tegoria Ucimu questo è
nienza dell’offerta, il rispetto il rispetto dello spirito del pro- nuove agenzie all’anno in senza «barriere fisiche», co- continuare nel 2011, ha ammo- dovuto a una crescita del
delle normative e dei regola- tocollo e di una commissione tutta Italia, fino al 2012. La me il tradizionale vetro divi- nito Basf, che si è detta incerta a 56,8% sull’estero e a un ca-
menti, e un clima di rispetto sull’adozione di un codice etico filiale di Seriate adotta il sorio. fronte dello sviluppo generale lo del 22,6% in Italia.
dell’attività professionale dei la- di gruppo. ■ dell’economia. ■
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Economia 15
a

Economia partecipata, 65 anni di storia


Confcooperative Bergamo in assemblea con 335 realtà, 9 mila dipendenti e 627 milioni di fatturato
Bonetti: imprese prima marginali hanno fatto passi da gigante, un modello per tutto il sistema
VANESSA BONACINA 600 circa presenti a livello pro- ne)». Su questo fronte il 2010 re-
a «Da imprese margina- vinciale), quasi 9 mila dipenden- gala migliori prospettive: pare in- I numeri del movimento
li, nel corso degli anni le coope- ti, per un fatturato di 627,4 milio- fatti che quest’anno le coopera-
rative hanno fatto passi da gigan- ni di euro. È attiva in agricoltura, tive che faranno ricorso agli am- L’andamento di dieci anni
te. Oggi sono realtà importanti lavoro e servizi, consumo, abita- mortizzatori sociali saranno me- Soci Occupati Cooperative
sul mercato, attente alle produ- zione, sociale, turismo, cultura e no della metà del 2009. «Le coo-
zioni di qualità. Un sistema che sport e sanità. perative – dice Guerini - si stan- 54.182
61.377 58.653
è espressione di un’idea moder- «La crisi – sottolinea Bonetti - ha no riorganizzando. L’anno scor- 51.037 52.106
49.065 50.116
na di economia democratica e ridotto i margini ma non ha pie- so le chiusure si sono limitate a
44.962 46.392
partecipata e di un concetto di gato le cooperative. Anzi, messe 3-4 casi. Ce ne aspettiamo molte 43.893 7.911
7.630 7.755
fare impresa fondato sulla mu- di fronte alle difficoltà economi- di più nei prossimi anni nel set- 7.113 7.384 7.226
tualità. Rappresentano un mo- che, a differenza di molti altri tore sociale quale conseguenza 6.868
dello per l’intero sistema econo- settori, hanno dimostrato una diretta della riduzione della spe- 6.070
mico bergamasco, fatto di picco- grande tenuta soprattutto sul sa pubblica dedicata al welfare».
le e micro imprese. Una risposta piano occupazionale. Non do- 5.307 5.233
378
concreta e attuale, vendo distribuire la E i mancati effetti 371
tanto più in tempi di remunerazione del Alcuni lavoratori espulsi dal 356 359
crisi». Ad esserne con- capitale, le cooperati- mondo del lavoro hanno trovato 334 339
vinto è Sergio Bonetti, ve riescono a mante- occupazione in cooperative ma, 366 335
330 326
presidente di Conf- nere i posti di lavoro. contrariamente alle aspettative,
cooperative Bergamo, Benché abbiano retto forse per il clima generalizzato
realtà che, con circa 62 meglio di altre impre- di sfiducia, non si è assistito, co- 2000 2001 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009*
mila soci, si appresta a se l’urto, questo non me capitato negli anni Settanta, * I dati al 31 dicembre 2009 sono provvisori
celebrare il 65° anni- significa che non ne alla creazione di nuove coopera-
versario. abbiano sofferto, da tive per rilanciare settori in cri-
qui la necessità che la si. Le tappe
A
«Tenuta del lavoro» Sergio Bonetti politica e le istituzio- «Le cooperative – rimarca il pre-
Sabato, nella sala Mo-
saico dell’ex Borsa Merci, si terrà supportarle».
ni si organizzino per sidente provinciale - guardano al
domani puntando su formazio- I primi passi «Era il 1945 quando 88 cooperati-
ve del territorio si riunirono per da-
turismo, cultura e sport, sanità. Sa-
bato, nella sala Mosaico dell’ex Bor-
l’assemblea provinciale dell’as-
sociazione di via Serassi. Un’oc- I numeri della crisi
ne, aggiornamento e manageria-
lità. Il mercato di oggi è comples- nel 1945 re vita alla loro associazione. Da al-
lora Confcooperative Bergamo ha
sa Merci, si svolgerà l’assemblea
provinciale per celebrare il 65° an-
casione per parlare della storia L’anno scorso un numero tutto
trascorsa ma soprattutto di co- sommato contenuto di coopera-
so e, anche se la nostra forza è il
radicamento sul territorio, ci mi- Oggi è terza portato avanti la propria attività di
rappresentanza, tutela e vigilanza
niversario.
I lavori si apriranno alle 9 con la re-
me Confcooperative guardi al fu- tive ha fatto ricorso alla cassa in-
turo, alla possibilità di dare ri- tegrazione in deroga. «Nel 2009
suriamo con il mondo». Ma non
solo: «L’impegno di oggi è quel- in Lombardia sul movimento cooperativo orobi-
co fondato sui valori cristiani», rac-
lazione del presidente, Sergio Bo-
netti. Interverranno il vescovo di
sposte in modo innovativo, an- – dice Giuseppe Guerini, segre- lo di valorizzare i nostri soci per conta Pieralberto Cangelli, diretto- Bergamo, monsignor Francesco
che attraverso la neonata Feder- tario provinciale di Confcoope- i quali prevediamo di introdurre A re dell’associazione di via Serassi. Beschi, l’assessore all’Ambiente
sanità creata per riunire le pro- rative - sono state 10, per com- una card che permetta loro di Confcooperative Bergamo oggi della Regione Lombardia, Marcello
fessionalità mediche, farmaceu- plessivi 586 lavoratori. La cassa usufruire dei servizi e vantaggi vanta numeri che la piazzano al ter- Raimondi e il presidente nazionale
tiche e infermieristiche. Il tutto integrazione ordinaria è stata ri- offerti dalla rete cooperativa. E zo posto in Lombardia, dopo Mila- di Confcooperative, Luigi Marino.
puntando sulla valorizzazione chiesta invece da 9 cooperative puntiamo sulla crescita delle no e Brescia: 335 cooperative, cir- Seguirà la consegna degli attestati
dei soci e la formazione. per 93 lavoratori, mentre si è fat- cooperative perché le loro di- ca 9 mila lavoratori, 62 mila soci. È di merito ai cooperatori e alle im-
Confcooperative oggi conta a to ricorso a contratti di solida- mensioni non le penalizzino nel- attiva in agricoltura, lavoro e ser- prese che in questi anni si sono di-
Bergamo 335 cooperative (su rietà in un solo caso (18 perso- le sfide del domani». ■ vizi, consumo, abitazione, sociale, stinti nelle loro attività. V. B.
16 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

SPECIALE FIORI D’ARANCIO A cura di SPM Pubblicità

Il dolce nuziale. Il taglio della prima fetta è il momento clou del banchetto, e la scelta va fatta con attenzione

Matrimonio con dolcezza


Una torta per iniziare bene
Il taglio della torta rap- nio, anche questo ha delle regole del compagno, daranno il primo forme sono le più diverse.
presenta il gran finale di ogni ban- che vanno rispettate. taglio con un coltello d’argento de- Prima di tutto la classica
chetto nuziale, un momento dolce La torta, per esempio, dev’essere corato con un fiocco in raso bianco. torta a più piani, quella che
e allegro per concludere al meglio portata dai camerieri in sala anco- Quindi la sposa porgerà al neo ma- dà il maggiore impatto visi-
la grande giornata. E come ogni ra intera. Gli sposi, ciascuno con la rito la prima fetta offrendo poi la vo, e che può andare dai tre
altro momento legato al matrimo- propria mano destra unita a quella seconda alla suocera, la terza alla fino addirittura ai sette piani. E
mamma, poi al suocero, al papà e che ha diverse varianti. Quella in-
ai testimoni, simboleggiando così glese ha una serie di cubi o cilindri
l’acquisizione del ruolo di padro- disposti a piramide e decorata con
na della nuova famiglia. La forma festoni di nastri, fiori e foglie dal-
circolare del dolce rappresenta la l’effetto neoclassico. Quella ame-
protezione celeste evocata sugli ricana è invece una multipiano in
sposi, così come l’anello simboleg- pan di Spagna rivestita di pasta di
gia una promessa senza fine. Gli mandorle, a volte simile a una vera
strati che si sovrappongono sono e propria scultura di zucchero glas-
una scala che rappresenta la vita sato, sorretta da una composizione
coniugale, in cui gli sposi affron- molto più compatta di quella usata
tano insieme un cammino fatto di per gli altri tipi di torte.
gioie e difficoltà. A questo punto i
camerieri porteranno via la torta Cappelliera italiana
per suddividerla nelle porzioni. Tipicamente italiana è la “torta a
cappelliera”, più bassa delle altre
Una storia ancora fresca (anche se sempre su circa tre pia-
Fino a pochi decenni fa la torta ni) ma con un diametro di circa
nuziale non esisteva. In Italia è ar- un metro e mezzo. Questo ci por-
rivata molto timidamente all’inizio ta a un altro modello sempre più
del Novecento, ma ancora a quel- in uso: la torta monopiano, che è
l’epoca anche i matrimoni di reali meno scenografica ma che, grazie
o dell’alta società si concludevano
con un semplice dessert. Solo dagli
alle dimensioni più ampie, permet-
te al pasticcere di dare libero sfogo Buffet a parte
anni Cinquanta la torta ha iniziato alla fantasia con le decorazioni.

Qualche
davvero a diffondersi tra la popola- Tipicamente estiva è la versione
zione, fino a diventare il simbolo del alla frutta. Un’idea da tenere in
banchetto di nozze. Fino al Seicento considerazione è quella di far rea-

pasticcino?
le classi benestanti avevano la tra- lizzare piccole torte monoporzione
dizione di ammucchiare i biscotti identiche a quella più grande, da
portati dagli invitati formando un donare a ciascun invitato oppure
cumulo la cui altezza corrispondeva da spedire in apposite scatoline
alla futura prosperità dei coniugi. rigide a chi non ha potuto parte-
Sarebbe stato un cuoco francese ad cipare. In cima alla torta, secondo
avere l’idea di trasformare la mon- tradizione, dovrebbero essere si- Non è detto che la torta debba per forza essere l’unico dolce pre-
tagna di biscotti in un dolce glassa- stemate le classiche figurine degli sente in un banchetto di nozze. Dopo il taglio infatti può essere
to a più piani. sposi, magari sotto un piccolo arco anche allestito a parte un piccolo buffet dedicato alla “piccola pa-
di fiori. Ma si può pensare anche sticceria”, e composto, ad esempio, da pasticcini finissimi, biscot-
Piani di dolcezza ad altre soluzioni alternative, come tini, mousse al cioccolato, spumoni, bavaresi, meringhe, crostate,
I tipi di torta maggiormente scelti un piccolo bouquet di fiori freschi tiramisù, gelati e macedonie. Se il matrimonio si celebra in inverno,
sono i classici: Saint-Honorè, mimo- coordinati al tema del matrimonio, inoltre, faranno da protagonisti panettoni e pandori farciti, frutta
sa, millefoglie fantasia, charlotte di oppure la riproduzione in zucche- candita, torroncini e dolci natalizi regionali tipici. Mentre in estate
frutta, crostata guarnita di frutta ro glassato delle fedi nuziali. Tutte ci possono essere anche frutta fresca, limoni e arance imbottite,
fresca o di frutti di bosco. Ma le loro idee da mangiare con gli occhi. incorniciate con ghirlande che richiamino i decori delle tovaglie.

CR CAPITANIO VIAGGI DI NOZZE


EUROPA CERAMICHE 800-721771
pavimenti e rivestimenti
LISTE NOZZE
Bergamo Viale Papa Giovanni XXIII 110
info 035 243 723 info@ovetviaggi.it www.ovetviaggi.it
Curnasco di Treviolo (Bg) Viale Europa, 4 - tel. 035.200507

Voglio una casa stupenda.

Progettazione e costruzione
BOUTIQUE URGNANO BG serramenti massicci e lamellari
serramenti antieffrazione classe 2
ABITI PER LA SPOSA, con certificazione
tificazione CE
Torre de’ Roveri (Bg) Via Casale, 19/A - tel. 035 581638 Porte in stile e su misura
LO SPOSO E IL SEGUITO
www.modamobil.it Sostituzione vecchi serramenti senza opere murarie
Urgnano (Bg) Via Roma, 53
tel. 035.890301 LEGNO + ALLUMINIO
www.caroliboutique.it
info@caroliboutique.it ALLUMINIO + LEGNO
Orari: lun. 15.00-19.30 SERRAMENTI IN PVC
COSMOBELLA

Nembro (Bg) Via Roma, 33/H mar./sab. 9.00-12.00 e 15.00-19.30


tel. 035 470773 - 470776 Verdello (Bg) Viale Friuli, 27
www.modadinterni.it Siamo presenti alla Tel. 035.4821944
fiera campionaria E-mail: info@eurolegno-srl.it
padiglione B - stand dal 97 al 105 www.eurolegno-srl.it
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Economia 17
a

Castagneti e biomasse
per rilanciare
l’agricoltura montana
Al Gal delle Valli e dei Laghi progetti per 5 milioni
Tra le iniziative anche il recupero di antiche strade
per la promozione dei prodotti locali e del turismo

GIAMBATTISTA GHERARDI recupero di realtà esistenti an- Le strade dell’economia


a Un primo finanzia- che di carattere naturalistico. Ci sono risorse mirate per le
mento di 200.000 euro su un Tutto per rafforzare il presidio pubbliche amministrazioni. Un
progetto condiviso fra quattro del territorio da parte di enti primo risultato concreto in Val
comuni per l’incentivazione di pubblici e operatori agricoli». Gandino è stato raggiunto in
attività turistiche, e la prospetti- questo senso, con l’approvazio-
va di investimenti che fra Valli e Aperti sette dei nove bandi ne da parte del Gal del progetto
Laghi arriveranno a cinque mi- I bandi illustrati (nove com- dei Comuni di Gandino, Peia,
lioni di euro. Sono state presen- plessivi, di cui sette ancora aper- Leffe e Casnigo in relazione alla
tate a Gandino, in occasione di ti) prevedono la promozione del- misura 313, che finanzia il 90 % Tra le opportunità illustrate al Gal 4 c’è anche il recupero dei castagneti spesso abbandonati FOTO IMAGOECONOMICA
una tavola rotonda alla Bibliote- la filiera bosco-legno- degli interventi, per
ca Civica, le linee d’azione del energia (gestione e un importo di circa didattica di un’area di circa un et-
«Gal 4 delle Valli e dei Laghi», manutenzione dei bo- L’attività dei Gal
gruppo d’azione locale alla cui schi, trasformazione
Allo studio 200.000 euro.
“Ogni Comune –
taro che sul Monte Croce è ricca
di doline. Casnigo valorizzerà in-
A
riana. Più recente la costituzione del
il rilancio spiega il sindaco di
realizzazione ha lavorato la Co-
munità Montana Val Seriana e
in cippato), il recupe-
ro degli alpeggi e il so-
della filiera Gandino Gustavo
vece “la via ‘e ‘la Barbada” che
dal centro abitato scende verso Unione locale Gal 4 Comunità delle Valli e dei Laghi
(comuni delle comunità montane
recentemente ratificato dai co-
muni di Gandino, Albino, Leffe,
stegno alle imprese Maccari – ha stilato
agricole per l’adegua- bosco-legno un progetto specifico
il Serio in un contesto dove sa-
ranno promossi i prodotti tipici, tra pubblico Monte Bronzone, Val Cavallina e Al-
to Sebino con l’aggiunta dei cinque
Cene, Cazzano Sant’Andrea, Ca-
snigo e Peia.
mento di strutture
per la lavorazione e
a utilizzo che a breve sarà ese-
cutivo. Gandino per
soprattutto di caratter caseario.
«Va evidenziato – ricorda e privati comuni della Val Gandino e di Cene
e Albino), e di quello interprovincia-
«L’azione del Gal è iniziata nel commercializzazione energetico esempio ha previsto il Anesa – che gli interventi del Gal, le bergamasco-bresciano della Val-
2007 e riguarda un territorio di prodotti. recupero a scopo di- anche quando sono legati a sog- A le di Scalve e della Valle Camonica.
circa 362 km quadrati, con un «Il bando legato alla misura dattico dell’antico condotto idri- getti pubblici, fungono da vola- I Gal (Gruppo di azione locale) nasco- Nell’ambito del Piano di Sviluppo
bacino di circa 100.000 abitanti 122B – spiega in particolare Ri- co che caratterizzava la Valle no ad attività imprenditoriali no per gestire i fondi della Comunità Rurale per la bergamasca ci sono a
- ha spiegato il consigliere Sergio naldi – sostiene una migliore va- Concossola e del Romna legato private, che debbono necessaria- Europea su un determinato territo- disposizione quasi 15 milioni di eu-
Anesa, che ha illustrato con il lorizzazione economica delle fo- agli antichi opifici del fondo val- mente interagire con il contesto rio. È un’attività di partenariato lo- ro, di cui 3,7 milioni per il Gal 4. Per
consulente Fabrizio Rinaldi le reste e in particolare il recupero le su cui si è fondata la tradizio- territoriale. Alcune misure dei cale e i soggetti coinvolti possono quest’ultimo il piano di finanzia-
opportunità offerte dai bandi del dei castagneti, spesso abbando- ne tessile della valle». Legato al- bandi offrono centinaia di mi- essere enti pubblici, aziende e pri- mento specifico, riconosciuto dalla
Gal -. Le analisi condotte hanno nati. È prevista anche la conver- l’acqua e al tessile il progetto di gliaia di euro per sostenere atti- vati residente nel territorio del Gal. Regione, prevede una partecipazio-
definito l’obiettivo «Strada Ver- sione a tale fine dei boschi cedui Peia per la riqualificazione della vità agrituristiche, per impianti In bergamasca i Gal sono presenti ne diretta dei proponenti come co-
de». È un percorso che unisce il e la conservazione dei castagni pozza del Lino in località Poiana ad energia rinnovabile (biomas- sin dal 1997, quando fu costituito finanziatori per circa 1.400.000 eu-
Lago alla Valle Brembana, lungo più maturi. La quota pubblica in (antico luogo di scambio fra se), ma anche per l’acquisto di quello che raggruppa le Valli Brem- ro. Questo porta l’azione complessi-
il quale sviluppare attività di pro- questo caso ammonta a 39.000 mercanti lanieri) mentre Leffe macchinari e per l’informatizza- bana ed Imagna, poi allargato anche va intrapresa sul territorio del solo
mozione con strutture mirate e euro». ha pianificato la valorizzazione zione delle aziende agricole». ■ ad alcuni comuni della Media Val Se- Gal 4 a oltre 5 milioni euro. G.B.G.

Realizzato da Magnetti il polo logistico del libro


a È stato interamente realiz- che ha investito complessiva- un valore stimato di circa 20 mi- centri logistici - dicono Gregorio
zato dalla Magnetti Building di Car- mente circa 65 milioni di euro lioni di euro: in poco più di otto e Paolo Magnetti, amministrato-
vico il nuovo centro logistico dedica- nel nuovo «hub del libro». Il po- mesi di lavoro l’azienda di Carvi- ri delegati del gruppo - con pro-
to allo stoccaggio e alla movimenta- lo, gestito dall’olandese Ceva, ser- co ha posato oltre 14mila metri dotti e sistemi capaci di rispon-
zione di libri inaugurato lunedì a virà clienti come Rcs, Messagge- cubi di calcestruzzo, cui si sono dere a costi competitivi alle cre-
Stradella (Pavia). rie Libri e Feltrinelli.Com, con la aggiunte opere di finitura, e più scenti esigenze di maggiore at-
Si tratta di un unico edificio di movimentazione di oltre 90 mi- di 33mila metri quadri di massel- tenzione all’ambiente e di otti-
circa 82 mila metri quadri che lioni di volumi e oltre 100 mila li autobloccanti per le pavimen- mizzazione delle risorse energe-
rappresenta una delle principali pallet di libri all’anno da inviare tazioni esterne, impiegando una tiche». Le soluzioni di copertura
piattaforme europee del settore. a circa 4 mila punti di consegna. forza lavoro di 110 persone. saranno integrate a breve con un
Commissionato a Magnetti Buil- L’impianto di Stradella rap- «L’edificio è stato realizzato in sistema fotovoltaico composto
ding da Akno Business Park Spa presenta il più grande singolo in- tempi record secondo i requisiti da 37mila pannelli in grado di
di Caleppio di Settala, azienda tervento «chiavi in mano» realiz- di alta qualità costruttiva e fun- produrre l’energia necessaria al
specializzata in parchi logistici, zato dalla divisione Building, con Il nuovo centro di smistamento libri di Stradella zionale propri dei più moderni funzionamento della struttura. ■

a a

Concordato Fraly, attività in affitto tato 2,15 milioni) e a rimanen-


ze (1,75 milioni): a questo pro-
posito lo spaccio di via Rigla,
Schneider Electric
Procedura in attesa d’approvazione che occupa un lavoratore, ri-
marrà operativo anche nei trimestre in crescita
prossimi mesi. Secondo la rela-
zione del commissario, il passi-
a Per l’eventuale approva- include la quota del 55% nella tenere i costi, nel 2004 l’azien- vo in privilegio ammonta a 3,54 a Schneider Electric, il grup- un’espansione alta del fattura-
zione del concordato Fraly Spa in rumena App Textile. Per i 40 la- da aveva trasferito la produzio- milioni e quello di chirografo a po elettrotecnico francese che ha a to, su basi omogenee, ma infe-
liquidazione bisognerà attendere voratori, attualmente in cassa ne nello stabilimento rumeno 8,22 milioni. Tra i debiti verso Stezzano la sua base italiana, ha riore al 10%, e un incremento
sino al 9 novembre. All’adunanza straordinaria, l’accordo preve- di App Textile, conservando a le banche gli importi più signi- realizzato nei primi nove mesi del- del margine operativo Ebitda
dei creditori di ieri al Tribunale di de almeno 16 assunzioni a tem- Ponteranica l’attività di ricerca, ficativi riguardano Credito Ber- l’anno 14,01 milioni di euro, con una del 15,5-16% prima dei costi di
Bergamo non è stata infatti rag- po pieno, 2 part-time e due la- selezione delle materie prime, gamasco (995 mila euro in pri- crescita su base omogenea del 8,3%. ristrutturazione e dell’impatto
giunta la maggioranza richiesta voratori da portare alla pensio- studio dei prodotti e marke- vilegio e 2,2 milioni in chiro- Il dato è al netto, tra l’altro, del- del consolidamento di Areva di-
(4,11 milioni). ne entro 18 mesi. ting» ha spiegato ieri il commis- grafo) e Unicredit (1,68 milioni le attività di distribuzione di stribuzione. Il «nuovo acqui-
L’azienda di Ponteranica, pro- La concorrenza asiatica si è sario giudiziale, Federico Cle- in chirografo). Tenuto conto media tensione acquisite da sto», secondo il gruppo, è in li-
duttrice di maglieria intima, da rivelata la causa principale del mente, all’adunanza presiedu- anche delle passività in prede- Areva a fine giugno (che hanno nea con il suo obiettivo di circa
giugno ha in corso un contrat- dissesto dell’azienda, che ha ta dal giudice delegato Luciano duzione (1,2 milioni di euro), realizzato nel trimestre 629 mi- 1,1 miliardi di fatturato nei set-
to d’affitto con Sistema Tessile presentato l’11 maggio doman- Alfani. Le voci principali dell’at- restano a favore dei chirografa- lioni di ricavi). te mesi di consolidamento del
srl di Gazzaniga, accompagna- da di ammissione alla procedu- tivo (complessivamente di 6,39 ri 1,64 milioni, per una percen- Per fine anno le previsioni del 2010, con margine Ebitda intor-
to da proposta irrevocabile d’ac- ra concordataria (dichiarata milioni) si riferiscono allo sta- tuale di soddisfacimento del gruppo, anche alla luce dell’an- no al 5% prima dei costi di inte-
quisto per 400 mila euro che aperta 9 giorni dopo). «Per con- bilimento di Ponteranica (valu- 20,04%. ■ VANESSA BONACINA damento del trimestre, sono di grazione. ■
18 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Fondi
A
Titoli di Stato
Borsa, Italia al 20° posto BOT Pr. Netto Rend. BTP Pr. Netto Rend.
BOT-29OT10 S 99,98 0,00% BTP-1NV10 5,5% 100,08 -0,04%
La Borsa italiana, nel 2000 ottava nel BOT-15NV10 A 99,95 0,04% BTP-01FB11 3,75% 100,73 -0,03%
mondo per capitalizzazione, è scesa a giu- BOT-30NV10 S 99,92 0,00% BTP-15MZ11 3,5% 100,92 -0,04%
gno al 20° posto, superata da Taiwan. BOT-15DC10 A 99,89 0,00% BTP-1AG11 5,25% 102,92 -0,07%
BOT-15DC10 T 99,89 0,00% BTP-1ST11 4,25% 102,32 -0,06%

MOT Stato - I più scambiati ORO ($/Oncia) Petrolio NY ($ al barile) BOT-31DC10 S 99,84 0,01% BTP-15ST11 3,75% 101,99 -0,05%
BOT-14GE11 A 99,80 -0,00% BTP-1NV11 1,9% 100,73 -0,75%
NOME CONTROVALORE VAR%
Btp-1Mz21 3,75% 87.659.725,40 -0,16% 1.379 84 81,77 BOT-31GE11 S 99,74 0,00% BTP-1FB12 5% 104,20 -0,05%
1.344,00 +2,87%
Btp-1Fb37 4% 80.613.444,70 -0,02% 1.359 +0,64% 81 BOT-15FB11 A 99,68 -0,01% BTP-1MZ12 3% 101,80 -0,05%
Cct-Eu 15Dc15 56.166.744,00 0,06% 1.339 79 BOT-28FB11 S 99,63 0,08% BTP-15AP12 4% 103,34 -0,09%
Btp-1Ag21 3,75% 35.101.160,90 -0,12% 1.320 77 BOT-15MZ11 A 99,58 -0,00% BTP-1LG12 2,5% 101,28 -0,07%
Btp-1St40 5% 29.589.101,20 -0,04%
14/10/10 15/10/10 18/10/10 19/10/10 20/10/10 14/10/10 15/10/10 18/10/10 19/10/10 20/10/10 BOT-31MZ11 S 99,52 -0,01% BTP-15OT12 4,25% 104,69 -0,10%

IN 30 MINUTI
I BENEFICI DI 3 GIORNI AL MARE PER:
• Apparato respiratorio: asma, allergie, sinusiti...
• Pelle: dermatiti, psoriasi, orticarie...
Via XX settembre, 29 - (Bg) - Tel. 035.0381423 Mail:info@climasalis.it - www.climasalis.it

TITOLI EURO VAR % VAR % TITOLI EURO VAR % VAR % TITOLI EURO VAR % VAR % TITOLI EURO VAR % VAR % TITOLI EURO VAR % VAR % TITOLI EURO VAR % VAR % TITOLI EURO VAR % VAR % TITOLI EURO VAR % VAR %
GIOR. ANNO GIOR. ANNO GIOR. ANNO GIOR. ANNO GIOR. ANNO GIOR. ANNO GIOR. ANNO GIOR. ANNO
8a+ Investimenti ANM Euroland 4,5050 -0,31 1,15 BNL Azioni Italia 17,4270 -0,39 -2,88 Fondersel Intern 14,7270 0,15 10,69 Imirend 9,4870 -0,11 0,46 Ifu Euro Medium 8,4200 -0,19 4,35 Optima Sm Caps Ita 5,6270 -0,30 0,64 Symph MS Europa 5,5350 0,00 6,61
Ottoa+ Eiger 4,7170 -0,44 3,72 ANM Mix 5,7330 -0,19 -0,36 BNL Azioni Italia PMI 5,3690 -0,37 0,28 Fondersel Italia 19,0970 -0,38 -1,07 Fondaco Ifu Euro Short 1-3 6,9830 -0,04 1,16 Optima Tecnologia 2,7370 -0,36 6,17 Symph MS Largo 5,7030 0,04 5,07
Ottoa+ Latemar 5,2040 -0,12 2,52 ANM Premium 6,5950 -0,08 1,76 BNL Cash 22,2060 0,00 0,23 Fondersel Oriente 7,3880 0,27 18,72 Fondaco Absol Return100,9730 0,00 8,13 Ifu Global 55,6310 -0,19 3,91 Pioneer CIM Symph MS Paesi Em 13,3130 -0,33 16,98
Agora Inv. ANM Co Comp 30 5,4360 -0,02 6,61 BNL Obbl Doll MLT 6,2360 1,14 9,06 Fondersel PMI 15,6800 -0,10 4,08 Fondaco Eu Eq Beta 88,7980 -0,51 2,75 Ifu Inflat Link 14,1990 -0,03 6,45 Pio CIM Euro Fix Inc 16,1990 -0,09 8,27 Symph MS Vivace 5,1870 0,02 7,13
Agora Cash 5,5920 0,02 1,01 ANM Co Comp 50 5,1420 -0,19 6,48 BNL Obbl Emerg 23,4400 0,58 13,86 Fondersel Reddito 14,0970 0,00 -0,38 Fondaco Euro Cash 116,5630 -0,01 0,49 Ifu Int Sec New Ec 33,4470 -0,26 5,78 Pio CIM Global Eq 32,5470 -0,46 4,37 Symph Obbl Area Euro 9,6690 -0,12 4,56
Agora Equity 4,2520 -0,44 4,70 ANM Co Comp 70 4,5440 -0,07 8,11 BNL Obbl Euro BT 7,5620 -0,03 1,80 Talento Comp Amer 82,0310 0,92 2,86 Fondaco Eurogov Beta123,2860 -0,17 4,38 Ifu System 40 11,2130 0,01 1,08 Pioneer Inv. Symph Patr Glob 5,1800 -0,21 1,85
Agora Flex 6,7220 0,30 -1,77 ANM Co Comp 90 4,1230 -0,27 7,71 BNL Obbl Euro MLT 7,0400 -0,09 5,53 Talento Comp Asia 111,8360 0,55 13,20 Fondi Alleanza Ifu System 100 9,6270 -0,10 2,57 Pio Az America A 6,6630 -0,98 3,95 Symph Patr Glob Red 7,1200 -0,11 0,96
Agora Selection 4,8610 0,04 1,55 ANM Piu Comp Obbl 5,5180 0,00 2,45 BNL per Telethon 5,9910 0,15 4,46 Talento Comp Europa122,4460 0,31 6,58 Alleanza Alto Am Az 4,3550 -0,23 5,63 Ifu System Flex 10,4410 -0,08 1,67 Pio Az Ar Pacifico A 3,6140 0,39 0,78 Syner Az Europa 6,1670 -0,27 1,98
Agora Valore Prot 6,3270 0,09 0,25 ANM Piu Comp Bil 15 5,3640 -0,09 3,09 BNL Protezione 22,5850 -0,34 -1,26 Etica Alleanza Alto Az 14,1170 -0,42 -4,93 Investitori Pio Az Crescita A 12,9850 -0,22 -3,29 Syner Az Globale 6,1710 -0,58 3,68
Aletti Gestielle ANM Piu Comp Bil 30 5,1440 -0,17 3,42 BNL Target Return Con 5,0840 -0,10 2,15 Etica Val R Az 5,1040 -0,43 12,35 Alleanza Alto Bilan 16,2160 -0,31 4,72 Investit. America 3,5380 -0,53 6,34 Pio Az Europa A 14,6620 -0,50 1,71 Syner Az Italia 5,7830 -0,41 -7,17
Gestielle America A 7,3410 -0,34 3,23 ANM Piu Comp Azion 4,7160 -0,25 5,24 BNL Target Return Din 12,5140 -0,20 0,64 Etica Val R Bil 7,0530 -0,33 9,98 Alleanza Alto Int Az 4,1760 -0,26 5,56 Investit. Europa 5,0200 -0,42 1,76 Pio Az Paes Em A 11,2130 -0,51 12,19 Syner Az USA 6,1520 -1,27 3,73
Gestielle America B 7,5760 -0,34 4,34 ANM A America 4,0590 -1,07 3,92 BNL Target Return Liq 10,0140 0,01 0,90 Etica Val R Mon 5,8620 -0,03 0,43 Alleanza Alto Int Obbl 6,5020 0,26 10,30 Investit. Far East 4,9290 0,45 6,57 Pio Az Val Eur Dist A 6,8210 -0,45 3,36 Syner Bilanciato 15 5,3470 -0,13 2,12
Gestielle Bond Doll A 9,4020 1,11 12,90 ANM A Asia 6,0930 0,73 6,21 Bnpp 100%+ Gr Asia 5,4690 -0,09 -0,51 Etica Val R Obbl Mis 6,2290 -0,14 4,60 Alleanza Alto Monet 7,0630 -0,01 0,09 Investit. Flessibile 6,2990 0,10 -0,49 Pio Liquidita Euro A 5,0690 0,00 0,18 Syner Bilanciato 30 5,5230 -0,18 2,05
Gestielle Bond Doll B 9,5600 1,12 13,54 ANM A Europa 4,1360 -0,67 7,65 Bnpp 100%+ Gr Eur 5,1010 -0,02 1,17 Eurizon Capital Alleanza Alto Obbl 8,8690 -0,11 0,94 Italfortune Pio Monet Euro A 13,2250 0,00 0,94 Syner Bilanciato 50 5,7150 -0,26 1,74
Gestielle Cash Euro A 7,0710 0,00 0,41 ANM A Emerg Mark 10,5780 0,51 18,80 Bnpp Equipe Attacco 4,5540 -0,24 2,08 Casse Centro Prot Din 5,7330 -0,10 1,08 Alleanza Alto Pacif Az 5,9240 0,80 13,36 Italf Global Equit 18,2400 -0,05 1,56 Pio Obb Eu C Eti D A 4,9030 -0,06 -0,47 Syner Monetario 5,0210 0,00 -0,04
Gestielle Cash Euro B 7,1110 0,00 0,52 ANM A Fondo Trad 12,8000 -0,23 6,37 Bnpp Equipe Centroc 4,8330 -0,12 1,17 Eurizon Az Alt Div Eur25,7970 -0,39 -3,12 Alleanza Obbligaz 5,5080 -0,16 -0,69 JuliusBaer Pio Obb Eu Dist A 6,7300 -0,06 3,21 Syner Obbl Corporate 5,4840 -0,07 3,10
Gestielle Cina A 10,7740 1,80 12,22 ANM A Convertib 6,3160 0,00 3,03 Bnpp Equipe Difesa 5,4410 -0,02 0,65 Eurizon Az Asia Nuo Ec11,0620 1,10 15,49 Fonditalia Umbrella Fund JB Fucino Dynamic 4,7320 -0,21 6,03 Pio Obb Paes Em A 10,2570 0,38 11,25 Syner Obbl Euro BT 5,0730 -0,02 0,63
Gestielle Cina B 11,1410 1,82 13,54 ANM A Fondimpiego 20,3330 0,21 4,42 Paritalia Orchestra 73,0900 0,00 0,15 Eurizon Az Ener M P 8,9610 -0,74 0,76 Fondita Blue Chips R 8,3810 -0,17 3,30 Kairos Partners Pio Obb Piu Dist A 8,3570 0,04 1,98 Syner Obbl Euro MT 5,2640 -0,09 3,38
Gestielle Corp Bond A 7,3740 0,01 6,84 ANM A Ob Euro 7,2200 0,06 2,37 Capital Italia Eurizon Az Eur Mult 5,6990 -0,21 5,38 Fondita Blue Chips T 8,4770 -0,16 3,77 Kairos Fund 5,7140 -0,78 1,55 Pio Targer Contr A 5,4280 -0,09 2,51 Syner Small Capit Ita 5,6200 -0,23 -2,60
Gestielle EastEurope A15,0070 -0,54 11,17 ANM A Liquidita 6,6440 0,00 0,71 Capital Italia 72,3300 -0,43 5,50 Eurizon Az Finanza 17,0950 0,18 1,27 Fondita Bond E HY R 14,7240 0,07 9,91 Kairos Incom Fund 6,6970 0,00 0,16 Pio Targer Equil A 5,4210 -0,20 3,22 Syner Tesoreria 5,0550 0,00 0,22
Gestielle Em Mkts A 14,9900 -0,21 10,00 ANM A Fondattivo 13,8330 -0,07 3,76 Carige Eurizon Az Int Etico 5,6990 -0,33 2,83 Fondita Bond E HY T 14,8050 0,07 10,14 Kairos Small Cap Fund 9,2780 -0,20 -1,31 Pio Target Svil A 22,6730 -0,26 2,03 Syner Total Return 5,2730 -0,11 1,11
Gestielle Em Mkts B 15,5210 -0,21 11,30 ANM Fondo Liquid 7,6150 -0,01 0,42 Carige Az Amer A 2,3690 -0,88 2,82 Eurizon Az Ita 130/30 16,7050 -0,24 -3,32 Fondita Bond E Mkts R 11,1610 -0,23 12,41 Leonardo Profilo Total Return
Gestielle Em Mkts B A 10,8130 -0,18 10,42 Antonveneta Abn Amro Carige Az Amer B 2,4300 -0,86 3,85 Eurizon Az Mondo Mult3,3480 0,12 7,86 Fondita Bond E Mkts T 11,2210 -0,22 12,65 Leonardo 80/20 6,0950 -0,03 0,71 Profilo Best Funds 5,9580 0,00 2,64 Pepite 3,5660 -0,42 -1,16
Gestielle Em Mkts B B 11,0450 -0,17 11,22 Abn Amro Exp A-RT 5016,3810 -0,07 0,11 Carige Az Europa A 5,4530 -0,76 1,28 Eurizon Az Pmi Amer 20,1430 -0,62 12,90 Fondita Bond Japan R 9,4640 0,01 7,75 Leonardo Ital Opport 8,9130 -0,08 -1,02 Profilo Elite Fless 5,6530 0,05 5,31 Pepite Bric 4,2050 0,02 8,07
Gestielle Etico Obbl A 6,3650 -0,13 0,62 Abn Amro Exp A-RT100 5,1030 0,00 -0,72 Carige Az Europa B 5,7300 -0,74 2,43 Eurizon Az Pmi Europ 8,5490 -0,33 15,42 Fondita Bond Japan T 9,5400 0,01 8,07 Leonardo Monet 6,0940 0,03 0,84 Rmj Pepite Fondi 2,7950 0,29 -1,83
Gestielle Etico Obbl B 6,4300 -0,12 1,01 Abn Amro Exp A-RT2004,8640 -0,02 -0,98 Carige Az Intern A 6,4140 -0,94 13,80 Eurizon Az Pmi Italia 4,6690 -0,21 -0,45 Fondita Bond Usa R 8,4940 1,30 9,66 Leonardo Obbl 7,6300 0,00 1,75 Abis Flessibile 5,7760 0,00 3,05 Total Return 2,1900 0,14 -8,29
Gestielle Europa A 6,9710 -0,47 1,92 Abn Amro Mast Monet 10,1790 0,00 0,45 Carige Az Intern B 6,6720 -1,05 15,75 Eurizon Az Sal Amb 14,7300 -0,53 2,47 Fondita Bond USA T 8,5730 1,30 10,05 MC Gestioni Sai A.M. Total Return Obbl 4,2130 -0,07 -3,53
Gestielle Europa B 7,1790 -0,47 3,00 Abn Amro Mast Obb E LT5,9100 -0,19 2,16 Carige Az Italia A 5,2230 -0,13 -3,74 Eurizon Az Tecn Av 3,9300 -0,30 4,13 Fondita Core 1 R 10,5740 0,00 3,27 Mc G Fdf America A 5,4190 -0,95 1,96 Sai America 10,9640 -1,04 3,97 UBI Pramerica
Gestielle Ga Plus 2 5,3770 0,00 1,72 Abn Amro Mast Obb Int 9,2310 0,16 8,45 Carige Az Italia B 5,3290 -0,11 -2,77 Eurizon Bil Euro Mult 36,2890 -0,20 4,88 Fondita Core 1 T 10,6720 0,00 3,64 Mc G Fdf America B 4,2500 -0,96 1,43 Sai Bilanciato 3,6170 -0,50 5,21 Ubi Pra Active Beta 4,7290 -0,02 -0,82
Gestielle Glob Asset 2 12,2620 -0,03 1,46 Arca Carige Bil Euro A 6,0590 -0,48 2,78 Eurizon Diver Etico 7,9910 -0,08 1,43 Fondita Core 2 R 10,3250 0,02 4,80 Mc G Fdf Asia A 6,8660 0,06 4,97 Sai Eurobbligaz 12,9480 -0,06 1,96 Ubi Pra Active Durat 5,6930 -0,05 0,96
Gestielle Harm Dinam 5,3630 0,17 1,46 Arca 27 Az Estere 10,9630 -0,35 5,45 Carige Bil Euro B 6,2050 -0,47 3,71 Eurizon Foc Az Amer 8,3690 -0,37 4,63 Fondita Core 2 T 10,4320 0,02 5,24 Mc G Fdf Asia B 3,8560 0,05 4,44 Sai Europa 10,4200 -0,67 2,75 Ubi Pra Alpha Equity 5,0910 0,02 1,07
Gestielle Harm Moder 5,3450 0,11 1,87 Arca 5stel A 5,5490 -0,20 4,82 Carige Corp Euro A 6,7170 -0,06 6,86 Eurizon Foc Az Euro 13,5210 -0,43 -2,13 Fondita Core 3 R 10,2880 0,09 5,54 Mc G Fdf Bilanciato A 6,2050 -0,29 2,82 Sai FDF Pacifico 3,3910 0,00 4,63 Ubi Pra Az Etico 5,0160 -0,30 -0,36
Gestielle Harm Vivace 5,4030 0,26 1,24 Arca 5stel C 4,6700 -0,38 4,57 Carige Corp Euro B 6,8200 -0,04 7,69 Eurizon Foc Az Europa 8,3050 -0,47 3,32 Fondita Core 3 T 10,4130 0,10 6,03 Mc G Fdf Bilanciato B 4,5930 -0,30 2,36 Sai FDF Paes Em 6,3100 -0,22 18,39 Ubi Pra Az Euro 5,6120 -0,36 0,84
Gestielle India A 6,8300 0,35 18,23 Arca 5stel E 3,4290 -0,58 3,72 Carige Flessib 5,2590 0,02 2,02 Eurizon Foc Az Intern 7,2210 -0,18 4,59 Fondita E Corp Bond R 8,6010 -0,07 4,46 Mc G Fdf Europa A 6,5710 -0,54 3,38 Sai Globale 8,1710 -0,77 3,51 Ubi Pra Az Globali 4,3210 -0,25 6,04
Gestielle Interaz A 16,4340 -0,29 4,24 Arca Az America 15,8770 -0,36 6,84 Carige Flessib B 5,2930 0,00 2,80 Eurizon Foc Az Italia 11,9420 -0,26 -2,80 Fondita E Corp Bond T 8,6610 -0,06 4,75 Mc G Fdf Europa B 3,7140 -0,56 2,97 Sai Italia 16,9070 -0,19 -5,72 Ubi Pra Az Italia 4,8610 -0,33 -4,07
Gestielle Interaz B 16,9350 -0,29 5,36 Arca Az Europa 9,4420 -0,44 2,82 Carige Flessib Piu 4,5270 0,00 0,11 Eurizon Foc Az Pacif 3,9340 0,67 7,40 Fondita Eq Europe R 9,1560 -0,40 2,70 Mc G Fdf Flx High V A 3,8540 -0,05 7,06 Sai Linea Aggr 3,5290 -0,25 2,83 Ubi Pra Az Merc Em 10,8880 -0,26 15,55
Gestielle Italia A 12,5660 -0,15 -5,45 Arca Az Far East 5,5860 0,50 7,42 Carige Flessib Piu B 4,6040 0,00 1,05 Eurizon Foc Az Paes Em9,3730 -0,09 13,15 Fondita Eq Europe T 9,2630 -0,40 3,17 Mc G Fdf Flx High V A 4,5470 -0,04 7,49 Sai Linea Dinam 4,4400 -0,22 3,96 Ubi Pra Az Pacifico 6,3850 0,60 11,37
Gestielle Italia B 12,9650 -0,14 -4,46 Arca Az Italia 19,5880 -0,19 -2,53 Carige Liq Euro A 6,3450 -0,02 0,70 Eurizon Foc Ga 03,2013 5,1870 -0,02 1,03 Fondita Eq Gl E Mkts R 11,4190 -0,04 13,22 Mc G Fdf Flx Low V A 5,3150 -0,13 2,11 Sai Linea Prud 5,0020 -0,04 5,48 Ubi Pra Az USA 3,8730 -0,41 3,09
Gestielle LT Euro A 8,2830 -0,22 2,42 Arca Az Paes Em 9,9570 -0,06 13,64 Carige Liq Euro B 6,4160 0,00 0,99 Eurizon Foc Ga 06,2012 5,1460 -0,02 0,72 Fondita Eq Gl E Mkts T 11,5660 -0,03 13,82 Mc G Fdf Flx Low V B 5,3050 -0,13 2,10 Sai Liquidita 11,5240 0,03 0,05 Ubi Pra Bil Euro R C 5,8990 -0,17 0,37
Gestielle LT Euro B 8,3840 -0,23 2,77 Arca BB 31,3630 -0,31 2,30 Carige Monet Euro A 11,7360 -0,02 1,90 Eurizon Foc Ga 09,2012 5,1300 -0,02 0,94 Fondita Eq Italy R 11,1020 -0,23 -2,53 Mc G Fdf Flx Med V A 5,8070 -0,19 4,54 Sai Obbl Corp 6,7210 -0,06 4,15 Ubi Pra Euro BT 6,7710 0,01 1,12
Gestielle MT Cedola 6,3900 -0,02 -2,93 Arca Bond 12,8780 0,34 7,71 Carige Monet Euro B 11,5420 0,00 2,41 Eurizon Foc Ga 12,2012 5,1470 -0,02 1,06 Fondita Eq Italy T 11,2320 -0,23 -2,07 Mc G Fdf Flx Med V B 3,8370 -0,18 4,10 Sai Obbl Intern 8,1470 -0,01 6,03 Ubi Pra Euro Cash 7,2910 0,00 0,03
Gestielle MT Euro A 15,1060 -0,07 1,12 Arca Bond Corp 7,2200 -0,07 4,84 Carige Mosaico 10 5,6410 -0,18 4,04 Eurizon Foc Ga 1Sem,065,3090 -0,04 1,30 Fondita Eq Japan R 2,5430 0,79 7,44 Mc G Fdf Glob Bond A 5,4630 -0,11 4,44 Sai Performance 17,5980 -0,04 4,33 Ubi Pra Euro Corpor 7,9970 -0,06 4,93
Gestielle MT Euro B 15,2750 -0,07 1,44 Arca Bond Dollari 9,0110 1,13 8,95 Carige Mosaico 30 5,3160 -0,30 2,84 Eurizon Foc Ga 1Tri,07 5,1720 -0,06 0,47 Fondita Eq Japan T 2,5730 0,78 7,93 Mc G Fdf Glob Bond B 5,4020 -0,09 4,23 Sai Assicurativi Ubi Pra Euro M/L T 7,0880 -0,10 4,14
Gestielle Obbl Int A 6,5440 0,49 6,72 Arca Bond Paes Em 14,2850 -0,20 11,05 Carige Obbl Euro A 11,0200 -0,07 4,26 Eurizon Foc Ga 2Sem,065,2490 -0,04 0,25 Fondita Eq Pacif R 4,0430 0,40 14,66 Mc G Fdf High Yield A 7,4770 0,01 8,39 Fonsailink Azion A 3,6450 0,25 6,80 Ubi Pra Obbl Doll 5,1250 1,28 10,88
Gestielle Obbl Int B 6,6650 0,48 7,38 Arca BT 8,7410 0,01 -0,21 Carige Obbl Euro B 11,1980 -0,07 5,01 Eurizon Foc Ga 2Tri,07 5,1340 -0,04 0,63 Fondita Eq Pacif T 4,0850 0,39 15,17 Mc G Fdf High Yield B 5,3950 0,00 8,03 Fonsailink Azion B 3,6770 0,25 7,08 Ubi Pra Obbl Glob 5,9450 0,27 9,08
Gestielle Pacifico A 12,1460 0,51 5,50 Arca BT Tesoreria 5,7670 0,02 -0,05 Carige Obbl Euro LT A 5,8240 -0,17 7,22 Eurizon Foc Ga 3Tri,07 4,9660 0,00 -1,17 Fondita Euro Curr R 7,8590 0,00 -0,04 Mc G Fdf Megatr W A 7,2830 0,10 3,50 Fonsailink Bilan A 4,9620 0,12 5,24 Ubi Pra Obbl Glob A R 9,1310 -0,03 10,60
Gestielle Pacifico B 12,5250 0,51 6,61 Arca Cap Gar 06,2013 5,0170 -0,04 -1,30 Carige Obbl Euro LT B 5,9590 -0,17 8,15 Eurizon Foc Ga 4Tri,07 5,2260 -0,06 1,20 Fondita Euro Curr T 7,9000 -0,01 0,16 Mc G Fdf Megatr W B 4,2340 0,05 2,97 Fonsailink Bilan B 4,9840 0,12 5,37 Ubi Pra Obbl Glob Cor 7,0530 0,09 7,48
Gestielle Tot Ret Gl 14,0020 -0,53 -0,72 Arca Cap Gar 12,2013 5,2090 -0,10 1,34 Carige Obbl Inter A 6,0730 -0,08 10,78 Eurizon Foc Obbl Ced 6,1350 -0,02 0,03 Fondita Euro Cycl R 11,6530 -0,83 10,57 Mc G Fdf Paes Em A 9,5730 -0,37 12,44 Fonsailink Monetario 6,1980 0,00 0,10 Ubi Pra Port Aggr 5,2020 -0,27 2,40
Laurin Money 6,9290 0,00 0,23 Arca Cedola Corp Bond 5,3200 -0,02 0,34 Carige Obbl Inter B 6,2090 -0,08 11,35 Eurizon Foc Obbl E BT 15,1970 -0,01 -0,67 Fondita Euro Cycl T 11,8090 -0,82 11,15 Mc G Fdf Paes Em B 4,4730 -0,38 12,02 Fonsailink Obbligaz 6,2340 -0,11 3,81 Ubi Pra Port Dina 5,5590 -0,11 4,02
Volterra Dinamico 5,3630 0,17 2,11 Arca Cedola Gov E B 5,1370 -0,10 -0,06 Consultinvest A.M. Eurizon Foc Obbl E C 5,7460 -0,02 4,30 Fondita Euro Def R 11,3070 -0,56 -2,45 Mediolanum Sai Alfa 2000 4,6600 0,00 3,10 Ubi Pra Port Mode 5,9500 0,00 4,09
Volterra TR Glob 5,3670 -0,52 -2,45 Arca Corp BT 5,5680 0,04 1,07 Cons Alto Div. 3,3090 -0,09 2,38 Eurizon Foc Obbl E HY 7,5710 0,04 10,04 Fondita Euro Def T 11,4580 -0,56 -1,93 Mediol Borse Inter 14,1900 -0,42 4,06 Sai Beta 2000 4,6300 0,00 5,47 Ubi Pra Port Prud 6,1540 -0,05 3,05
Allianz GI Italia Arca MM 14,7770 -0,03 0,32 Cons Azione 8,6870 -0,80 3,50 Eurizon Foc Obbl Emer11,8430 -0,19 9,38 Fondita Euro Fin R 5,6610 0,35 -7,03 Mediol Intermoney 6,3470 -0,03 3,10 Sai Omega 2000 7,2100 0,00 1,55 Ubi Pra Privilege 1 5,6730 0,05 3,64
Allianz Az America L 13,0610 -0,11 4,76 Arca Obbl Europa 8,4980 -0,22 3,39 Cons Bilanciato 5,2200 -0,23 3,96 Eurizon Foc Obbl Euro 14,2360 -0,01 1,82 Fondita Euro Fin T 5,7170 0,37 -6,54 Mediol Ri Cre 16,3940 -0,35 -3,15 Sai Quota 20,2900 0,00 0,00 Ubi Pra Privilege 2 5,6670 0,11 4,08
Allianz Az America T 12,9360 -0,12 4,53 Arca Rend Ass T3 5,2460 -0,13 2,22 Cons Global 4,1370 -0,27 5,51 Eurizon Foc Prof Din 5,3650 -0,09 6,03 Fondita Euro LT R 7,6690 -0,20 7,85 Mediol Ri Mo 5,4530 0,00 -0,80 Sella Gestioni Ubi Pra Privilege 3 5,5390 0,14 4,43
Allianz Az Europa L 16,8140 -0,48 8,59 Arca Rend Ass T5 5,1400 0,00 6,00 Cons High Yield 5,7530 0,28 8,02 Eurizon Foc Prof Mod 5,3960 -0,06 3,45 Fondita Euro LT T 7,7420 -0,21 8,14 Mediol V.De Gama 10,1550 -0,09 0,48 Gestnord Asset Alloc 4,7460 -0,19 -0,36 Ubi Pra Privilege 4 5,2670 0,06 3,17
Allianz Az Europa T 16,6130 -0,47 8,66 Arca RR 9,1160 -0,13 2,52 Cons Mercati Em 5,2490 -0,06 6,93 Eurizon Foc Prof Prud 5,4830 -0,02 0,92 Fondita Euro Med R 11,1600 -0,19 4,06 Monte Paschi A.M. Gestnord Az America 10,6160 -0,25 3,55 Ubi Pra Privilege 5 4,9980 0,10 3,12
Allianz Az Glob L 2,9630 -0,24 3,53 Arca TE 16,4010 -0,15 3,68 Cons Monetario 5,5220 0,00 1,94 Eurizon Foc Rend Ass 25,2630 -0,06 0,88 Fondita Euro Medium T11,2460 -0,20 4,34 Ducato Fix Emerg A 13,8860 -0,23 10,75 Gestnord Az Europa 8,5480 -0,41 3,14 Ubi Pra Small Cap 5,8420 -0,48 6,80
Allianz Az Glob T 2,9090 -0,24 3,30 Aureo Gestioni Cons Multi Flex 4,8890 0,02 1,66 Eurizon Foc Rend Ass 35,5080 -0,11 0,58 Fondita Euro Short R 7,9650 -0,05 1,87 Ducato Fix Emerg Y 14,2330 -0,22 11,55 Gestnord Az Italia 10,2130 -0,21 -3,79 Ubi Pra T R Bo Ced A 5,1470 0,00 -0,96
Allianz Az It AllStars 4,2120 -0,31 0,86 Aureo Az Euro 9,8230 -0,28 -0,82 Cons Reddito 7,3710 0,01 2,09 Eurizon Foc Rend Ass 54,9490 0,00 1,39 Fondita Euro Short T 8,0150 -0,05 2,11 Ducato Fix H Yield A 8,3170 0,06 12,18 Gestnord Az Pacifico 7,1070 0,71 10,74 Ubi Pra T R Bo Ced B 5,1690 0,00 -0,83
Allianz Az Italia L 20,3270 -0,23 -3,67 Aureo Az Global 8,9320 -0,73 1,10 Credit Agricole A.M. Eurizon Foc Tes Dol 12,0840 -27,61 2,90 Fondita Euro TMT R 5,7160 -0,59 5,34 Ducato Fix H Yield Y 8,5080 0,07 12,97 Gestnord Az Paes Em 9,7350 0,00 11,83 Ubi Pra T R Dinam 4,9940 -0,10 -0,38
Allianz Az Italia T 19,9780 -0,22 -3,81 Aureo Az Italia 17,3130 -0,22 -1,36 Caam Az Qeuro 12,7150 -0,31 1,12 Eurizon Foc Tes Euro A 7,6620 0,00 0,10 Fondita Euro TMT T 5,7760 -0,59 5,92 Ducato Fix Imprese A 6,6360 -0,06 4,18 Gestnord Az Trend Set 2,5540 -0,55 3,91 Ubi Pra T R Prud 10,6130 0,00 1,41
Allianz Az Pacifico L 5,3400 0,70 8,76 Aureo Cash Dynamic 5,1980 -0,02 -0,44 Caam Breve Termine 7,4790 -0,04 0,48 Eurizon Foc Tes Euro B 7,7120 0,00 0,33 Fondita Flex Dynam R 6,3540 -0,89 -0,11 Ducato Fix Imprese Y 6,7370 -0,04 4,66 Gestnord Bilan Euro 14,9360 -0,29 0,13 Vegagest
Allianz Az Pacifico T 5,2360 0,71 8,54 Aureo Defensive 5,7400 -0,52 2,87 Caam Corp Giu 2012 5,0880 0,00 -1,72 Eurizon Liquid A 7,2790 0,01 -0,31 Fondita Flex Dynam T 6,3830 -0,89 0,35 Ducato Fix Monetar A 8,5210 0,00 0,12 Nordfondo Etico Obbl 6,7340 -0,13 1,98 Civ Forum Iulii Az A 4,8010 -0,50 4,35
Allianz Az Paes Em L 9,8910 0,12 14,35 Aureo FF 1cl Cresc 3,8360 -0,26 3,93 Caam Corporate 3anni103,0930 0,00 -1,11 Eurizon Liquid B 7,4610 0,00 -0,12 Fondita Flex Growth R 8,8450 -0,21 -0,65 Ducato Fix Monetar I 8,6250 0,00 0,28 Nordfondo Liquidita 6,2080 0,02 0,05 Civ Forum Iulii Az B 4,8660 -0,51 5,35
Allianz Az Paes Em T 9,7560 0,12 14,17 Aureo FF 1cl Dinam 4,7300 -1,25 21,16 Caam Dynamic Alloc 5,2920 -0,09 1,55 Eurizon Obbl Etico 5,5680 -0,13 2,22 Fondita Flex Growth T 8,9350 -0,21 -0,36 Ducato Fix Monetar Y 8,6160 0,00 0,41 Nordfondo Obbl Conv 5,5190 -0,11 3,70 Civ Forum Iulii Prud A 5,4910 0,00 0,48
Allianz F 15 L 5,4720 -0,15 2,95 Aureo FF 1cl Fless 5,4520 -0,05 1,74 Caam Equipe 1 5,2690 -0,02 0,98 Eurizon Obbl Eu C BT 7,5770 0,03 2,06 Fondita Flex Income R 8,4850 -0,11 -0,29 Ducato Geo America A 4,1400 -0,29 4,81 Nordfondo Obbl Doll 14,2910 1,10 9,38 Civ Forum Iulii Prud B 5,5560 -0,02 0,87
Allianz F 15 T 5,3890 -0,15 2,75 Aureo FF 1cl Valore 5,6000 -0,36 14,40 Caam Equipe 2 5,2140 0,00 1,26 Eurizon Obbl Intern 8,6830 0,39 7,30 Fondita Flex Income T 8,5350 -0,09 -0,01 Ducato Geo America Y 4,2910 -0,30 5,92 Nordfondo Obbl Eur BT 8,9930 0,00 0,19 Civ Forum Iulii Rend A 5,5700 -0,39 2,24
Allianz F 30 L 5,2990 -0,21 4,13 Aureo Finanz Etica 6,1050 -0,03 -7,08 Caam Equipe 3 5,1850 0,06 2,23 Eurizon Obiett Rend 8,1560 0,00 1,61 Fondita Flex Mult R 9,5720 0,04 0,72 Ducato Geo Asia A 6,4820 0,76 10,03 Nordfondo Obbl Eur Co 7,7950 -0,05 4,34 Civ Forum Iulii Rend B 5,7250 -0,40 3,10
Allianz F 30 T 5,2170 -0,21 3,90 Aureo Flex Opport 4,8440 -0,25 0,00 Caam Equipe 4 4,8290 0,04 2,96 Eurizon Rendita 5,9980 -0,03 -0,53 Fondita Flex Mult T 9,6640 0,05 1,05 Ducato Geo Asia Y 6,7440 0,78 11,20 Nordfondo Obbl Eur MT17,5710 -0,05 1,97 Civ Forum Iulii Stra A 5,9150 -0,12 8,49
Allianz F 70 L 27,7940 -0,42 3,84 Aureo Liquidita 5,7170 0,00 0,05 Caam Eureka China D W5,8210 0,00 7,06 Eurizon Soluz 10 6,9140 -0,06 -0,09 Fondita Flex Opport R 7,7860 -0,12 -0,85 Ducato Geo E PMI AP A14,0000 -0,07 5,22 Nordfondo Obbl Paes Em9,0740 0,43 11,49 Civ Forum Iulii Stra B 6,0890 -0,11 9,83
Allianz F 70 T 27,2110 -0,42 3,67 Aureo Obbl Glob 8,2010 -0,06 3,31 Caam Eureka Doub Call 5,4730 0,00 -3,18 Eurizon Soluz 40 6,1600 -0,02 2,33 Fondita Flex Opport T 7,8430 -0,13 -0,51 Ducato Geo E PMI AP Y14,0310 -0,06 5,24 OpenFund Rit Ass 2 4,5500 0,00 0,69 Intra Assoluto 5,7980 -0,21 1,33
Allianz F100 L 4,0880 -0,61 2,95 Aureo Plus 5,9090 -0,10 -0,96 Caam Eureka Doub Win5,6690 0,00 1,91 Eurizon Soluz 60 23,9640 0,02 1,85 Fondita Global R 109,1130 0,11 3,45 Ducato Geo Euro AP A 2,2550 -0,27 2,73 OpenFund Rit Ass 4 3,7720 0,00 -0,03 Intra Az Area Euro 5,6190 -0,43 -2,50
Allianz F100 T 4,0110 -0,59 2,74 Aureo Rend Ass 5,6120 -0,20 0,09 Caam Eureka Dragon 6,3590 0,00 8,63 Eurizon Team 1 A 6,0260 -0,07 1,02 Fondita Global T 110,3380 0,11 3,91 Ducato Geo Euro AP Y 2,2810 -0,26 3,45 Sofia SRG Intra Az Internaz 5,1490 -0,50 4,89
Allianz Liquid A 5,5900 0,00 -0,05 Azimut Caam Europe Equity 4,3100 -0,14 6,21 Eurizon Team 1 G 6,0260 -0,07 1,02 Fondita Inflat Link R 14,2520 -0,04 5,51 Ducato Geo Euro BC A 6,2820 -0,48 -0,62 Sofia Flex 0,7150 0,14 3,92 Intra Flessibile 6,2360 -0,26 2,96
Allianz Liquid AT 5,0570 0,00 -0,28 Azimut Bilanciato 23,5190 -0,29 -0,57 Caam F Gar 2012 5,0680 0,00 0,92 Eurizon Team 2 A 5,7330 -0,03 2,10 Fondita Inflat Link T 14,3560 -0,03 5,80 Ducato Geo Euro BC Y 6,5130 -0,46 0,43 Soprarno Intra Obbl Euro 6,1610 -0,18 5,24
Allianz Liquid B 5,7210 0,00 0,23 Azimut Garanzia 12,3040 0,02 -0,11 Caam F Gar 2013 4,9520 0,00 1,45 Eurizon Team 2 G 5,7300 -0,03 2,05 Fondita US TMT R 2,4930 0,00 2,85 Ducato Geo Euro PMI A20,7280 -0,39 13,90 Soprarno 0 RA6 A 5,1530 -0,21 2,96 Intra Obbl Euro BT 5,6660 0,00 0,50
Allianz Monetario 15,8900 -0,03 0,79 Azimut Reddito Euro 15,6740 0,09 0,06 Caam F Gar Due 2013 4,9410 0,00 -1,75 Eurizon Team 3 A 4,8200 -0,02 3,50 Fondita US TMT T 2,5220 0,00 3,28 Ducato Geo Euro PMI Y21,4820 -0,39 15,12 Soprarno 1 RA5 A 5,1690 -0,29 2,21 Vega Az America A 3,6940 -0,81 4,53
Allianz Multi20 6,0050 0,03 6,02 Azimut Reddito Usa 5,9030 1,23 6,73 Caam F Gar E R 2013 4,9110 0,00 -2,58 Eurizon Team 3 G 4,8480 -0,02 3,86 Generali Ducato Geo Europa A 10,9340 -0,56 3,88 Soprarno 1 RA5 B 5,1990 -0,29 2,63 Vega Az America B 3,7780 -0,79 5,71
Allianz Multi50 4,9270 0,26 5,59 Azimut Scudo 7,7150 0,25 3,09 Caam F Gar E R 2014 5,2480 0,00 4,77 Eurizon Team 4 A 4,0740 -0,24 5,57 Generali Cash 6,7260 -0,12 0,34 Ducato Geo Europa Y 11,3440 -0,56 4,99 Soprarno Contrarian A 3,7950 -1,02 3,97 Vega Az Asia A 4,9580 -0,20 8,70
Allianz Multi90 3,6590 0,41 4,81 Azimut Solidity 7,9230 0,08 1,19 Caam F Gar EE O2 2013 4,5510 0,00 4,89 Eurizon Team 4 G 4,1010 -0,27 5,97 Generali Europa Value22,4720 -0,58 -2,35 Ducato Geo Glob A 23,9230 -0,54 6,42 Soprarno Contrarian B 3,8110 -1,01 4,35 Vega Az Asia B 5,0610 -0,22 9,88
Allianz Multiame 5,0750 0,71 6,04 Azimut Strateg Trend 5,1400 -0,16 3,34 Caam F Gar H D 2014 4,9100 0,00 -0,59 Eurizon Team 5 A 3,9240 -0,41 5,88 Generali Monet Euro 16,4320 0,01 1,15 Ducato Geo Glob Y 24,8140 -0,54 7,55 Soprarno Dj Eu Stx 50 3,9120 -0,43 -1,39 Vega Az Europa A 4,6700 -0,51 2,66
Allianz Multieur 7,1890 -0,04 3,22 Azimut Trend 19,5800 -0,31 4,98 Caam F Gar M E 5,7110 0,00 2,83 Eurizon Team 5 G 3,9530 -0,40 6,32 Gestire Ducato Geo Ita AP A 4,7120 -0,08 0,08 Soprarno Glob Macro A4,9040 -0,35 3,88 Vega Az Europa B 4,7580 -0,52 3,80
Allianz Multipac 6,9740 0,43 9,65 Azimut Trend America 8,9430 -0,41 7,73 Caam For E E Op 2013 4,5250 0,00 -9,77 Passadore Monet 7,1250 0,01 -0,14 Adb Globale Quant 4,0720 -0,17 -0,92 Ducato Geo Ita AP Y 4,7760 -0,08 0,65 Soprarno Glob Macro B 4,9650 -0,34 4,18 Vega Az Italia A 6,1810 -0,24 -3,24
Allianz Red Euro L 33,4810 -0,16 4,98 Azimut Trend Europa 12,1340 -0,34 0,86 Caam For P D O 4,9770 0,00 -2,60 Teodorico Monet 7,4690 0,00 -0,03 Alarico Re 4,6370 -0,13 6,87 Ducato Geo Italia A 13,5930 -0,21 -2,19 Soprarno Infl 1,5% A 5,4540 -0,15 1,09 Vega Az Italia B 6,1810 -0,24 -4,07
Allianz Red Euro T 32,7710 -0,16 4,77 Azimut Trend Italia 15,0480 -0,46 -5,08 Caam Glob Em Equity 5,2830 0,17 15,86 Unibanca Az Europa 6,1330 -0,41 4,80 Alboino Re 5,7720 -0,40 -6,42 Ducato Geo Italia Y 14,0510 -0,21 -1,15 Soprarno Infl 1,5% B 5,4880 -0,15 1,25 Vega Flessibile 7,4250 -0,16 0,98
Allianz Red Glob L 16,4690 0,45 11,01 Azimut Trend Pacific 6,4020 0,52 7,90 Caam Glob Equity 4,3630 0,58 9,73 Unibanca Monetario 5,7360 0,02 -0,05 Federico Re 5,2200 0,00 0,95 Ducato Geo Paes Em A 6,0900 0,18 13,51 Soprarno Nikkei 255 2,8740 0,31 -8,79 Vega Mobiliare RE A 4,3320 -0,69 7,10
Allianz Red Glob T 16,1340 0,45 10,77 Azimut Trend Tassi 8,9240 0,08 -0,37 Caam Liquidita 8,9660 0,00 0,09 Unibanca Obbl Euro 5,8740 -0,07 1,45 Ritorni Reali 5,9620 0,08 1,53 Ducato Geo Paes Em Y 6,3280 0,17 14,72 Soprarno Pront Term 5,1040 -0,02 -1,10 Vega Mobiliare RE B 4,3510 -0,68 7,56
Allianz GI Lux Form 1 Balanced 6,3720 -0,03 -3,09 Caam Obbl Euro 5,6090 -0,09 2,19 Euromobiliare A.M. Groupama Italia Ducato Mix 10-50 A 5,0140 0,00 4,26 Soprarno Rel Value A 5,3290 -0,32 2,17 Vega Monetario A 5,8700 0,00 0,17
Ras Lux B Europe 59,0810 -0,10 5,63 Form 1 Conserv 6,4130 -0,03 -2,26 Caam Pacific Equity 4,7970 0,65 12,55 Euromob Azioni Ita 19,6020 -0,29 -3,50 Groupama Ita Eq Sel 6,1200 0,20 4,45 Ducato Mix 10-50 Y 5,1070 0,02 4,69 Soprarno Rel Value B 5,3930 -0,33 2,51 Vega Monetario B 5,9190 0,02 0,48
Ras Lux Eq Europe 40,2590 -0,51 2,95 Form 1 High Risk 6,8300 -0,32 -2,58 Caam Piu 5,6470 0,02 1,35 Euromob Bianciato 27,5660 -0,33 3,68 Ina Vita Ducato Mix 30-70 A 4,3630 -0,02 5,51 Soprarno S&P 500 4,0150 -1,25 3,24 Vega Obbl Euro A 6,6760 -0,12 3,94
Ras Lux Sh T Dollar 144,7170 -0,02 -0,12 Form 1 Low Risk 6,6320 -0,03 -1,35 Caam Private Alfa 4,8260 0,00 0,42 Euromob Conservativo 11,1110 0,00 0,21 Ina Blunit Forza 5 10,8180 0,00 0,44 Ducato Mix 30-70 Y 4,4530 -0,04 6,07 Symphonia Vega Obbl Euro B 6,7700 -0,12 4,46
Ras Lux Sh T Europe 65,7540 0,02 -0,52 Form 1 Risk 6,5480 -0,27 -1,71 Caam Qbalanced 8,6380 -0,15 0,05 Euromob Dinamico 33,2610 -0,40 1,84 Ina Blunit Forza 6 9,9380 0,00 0,38 Ducato Mix 50-100 A 3,9170 0,05 6,53 Bim Az Europa 9,8850 -0,27 1,62 Vega Obbl Euro BT A 5,8500 0,00 0,36
Alpi Fondi B.P.VI Fondi Caam Qreturn 5,5520 -0,48 -1,89 Euromob Em Mtks Bond7,4130 0,22 13,28 Ina Blunit Forza 7 8,4990 0,00 -0,04 Ducato Mix 50-100 Y 4,0010 0,08 7,27 Bim Az Globale 3,9420 -0,43 2,84 Vega Obbl Euro BT B 5,9050 0,00 0,73
Alpi Obbl Internaz 7,2750 0,00 2,08 Bpvi Az Europa 3,8820 -0,56 2,78 Caam Usa Equity 4,3940 -0,29 3,12 Euromob Europe Eq F 13,6550 -0,52 -0,26 Ina Crescita Previd 7,8460 0,00 0,23 Ducato Mul Eq 10-50 A 4,6930 -0,02 3,44 Bim Az Italia 6,8630 -0,36 -5,13 Vega Obbl Intern A 5,9770 -0,07 8,57
Alpi Risorse Natur 5,7170 -0,97 -1,23 Bpvi Az Internaz 3,3810 -0,65 2,95 Camm Absolut. 5,2670 5,11 1,04 Euromob Flex Dividend13,6670 -0,05 3,46 Ina Nuovo Fondo 8,0960 -0,02 4,86 Ducato Mul Eq 10-50 Y 4,7500 -0,04 3,76 Bim Az Small Cap Ita 7,0330 -0,26 -0,61 Vega Obbl Intern B 6,0630 -0,07 9,14
Anima Bpvi Az Italia 4,6860 -0,19 -4,11 Camm Premium Power 5,1630 0,04 1,53 Euromob Internat B 8,8480 0,00 6,62 Ina Valore Attivo 4,1700 -0,02 2,41 Ducato Mul Glob Bond A5,1550 0,00 2,36 Bim Az USA 5,8760 -1,31 6,41 Vega Obbl Paes Em A 7,6680 -0,05 10,36
ANM Americhe 8,6810 -0,34 8,05 Bpvi Breve Termine 6,2930 0,00 0,22 Unib Plus 5,2870 0,04 1,28 Euromob Megatrend 11,7200 0,34 6,13 Ina Valute Estere 1,1250 0,36 3,50 Ducato Mul Glob Bond Y5,1970 -0,02 2,67 Bim Bilanciato 22,2880 -0,29 1,68 Vega Obbl Paes Em B 7,8120 -0,05 11,19
ANM Corp Bond 7,5310 -0,01 4,87 Bpvi Obbl Euro 6,7970 -0,07 2,64 Credit Suisse A.M. Euromob Moderato 6,6440 -0,21 3,28 Interfund Umbrella Fund Nextam Partners Bim Corporate Mix 5,5960 -0,05 3,27 Vega Rendimento 5,3610 -0,02 2,47
ANM Em Ma Bond 6,5130 -0,02 11,68 Bpvi Obbl Internaz 6,0180 -0,07 7,45 CredSuisse Monet B 7,7910 -0,01 0,63 Euromob Prudente 8,4960 -0,01 0,59 Ifu Bond Euro HY 8,0720 0,07 9,48 Nextam Bilanciat 6,1620 -0,15 3,79 Bim Flessibile 3,8580 -0,03 -1,36 Vega Sintesi Audace 5,6900 -0,33 4,88
ANM Em Ma Equity 7,3860 -0,11 13,96 Banco Posta CredSuisse Monet I 7,8520 -0,01 0,74 Euromob Real Assets 4,3030 -0,14 4,44 Ifu Bond Glob Em Mkts11,5350 -0,23 12,72 Nextam Flessib 4,7920 -0,23 1,98 Bim Obbl BT 6,5580 -0,02 0,78 Vega Sintesi Dinam 5,8730 -0,41 6,51
ANM Europa 13,2020 -0,50 5,34 BancoPosta Az Euro 4,4900 -0,62 2,21 Edmon de Rotschild Euromob Reddito 15,7270 -0,09 3,24 Ifu Bond Japan 6,1960 0,36 17,24 Nextam Obb Misto 6,0680 -0,08 2,15 Bim Obbl Euro 7,0030 -0,10 3,46 Vega Sintesi Moder 5,6600 -0,26 4,47
ANM Europe Bond 7,7070 -0,08 4,89 BancoPosta Az Int 3,4980 -1,13 6,94 Multigestion Tr Glo 5,0060 -0,10 2,60 Euromob Tot Ret Flex 2 6,6710 -0,04 2,14 Ifu Bond USA 7,3990 1,31 10,04 Obiettivo Nordest Sicav Bim Obbl Globale 5,9560 -0,02 6,59 Verona Gestioni
ANM Flessibile 2,8980 -0,17 4,24 BancoPosta Centopiu 5,2970 0,00 0,15 Epsilon Euromob Tot Ret Flex 34,6260 0,02 1,34 Ifu Eq Europe 6,0780 -0,72 7,33 Obiett. Nordest 4,0400 0,50 -4,72 Symph Asia Flessibile 6,2780 -0,03 11,06 Vrg Coro Reddito 5,7700 -0,07 3,67
ANM Iniz Europa 7,0750 -0,48 10,41 BancoPosta Centopiu07 5,2630 -0,02 0,65 Epsilon Cash 6,3050 0,00 0,83 Fideuram Investimenti Ifu Eq Glob Em Mkts 9,4290 -0,23 8,49 Optima Symph Az Euro 5,7340 -0,42 0,21 Vrg Coro Rendim 5,3100 -0,09 -0,78
ANM Internaz 12,5730 -0,12 6,24 BancoPosta Extra 5,3220 -0,24 2,05 Epsilon Dlongrun 6,2030 -0,19 0,05 Fideur Moneta 14,6130 0,00 -0,03 Ifu Eq Italy 8,6540 -0,21 -2,40 Optima Az America 3,9460 -0,30 5,23 Symph Az Interaz 6,4390 -0,49 4,22 Vrg Coro Tesoreria 5,6580 0,02 0,41
ANM Italia 15,4190 -0,22 -2,92 BancoPosta Inv Pr 90 5,4470 -0,06 0,39 Epsilon Qequity 4,5590 -0,33 1,31 FMS Absol Return 9,2860 0,10 0,60 Ifu Eq Japan A 2,6270 0,81 7,66 Optima Az Europa 2,9300 -0,44 1,95 Symph Az Ita SmallCap 3,6440 -0,27 -1,14 Zenit
ANM Monetario 12,1450 0,03 0,29 BancoPosta Mix 1 5,9710 -0,17 3,47 Epsilon Qincome 7,5930 -0,16 3,22 FMS Equit Asia 8,7670 0,52 8,85 Ifu Eq Japan H 2,1230 0,38 -6,60 Optima Az Far East 3,3100 0,52 7,05 Symph Az Italia 10,5920 -0,37 -7,18 Zenit Absol Ret I 5,6400 -0,14 0,59
ANM Pacifico 4,9250 0,51 10,38 BancoPosta Mix 2 6,1060 -0,38 3,74 Epsilon Qreturn 6,3010 -0,49 -1,96 FMS Equit Europa 9,0410 -0,28 5,20 Ifu Eq Pacif A 5,8000 0,36 15,45 Optima Az Internaz 4,3950 -0,29 5,02 Symph Bil Eq Italia 5,4130 -0,18 -0,70 Zenit Absol Ret R 5,5410 -0,14 -0,13
ANM Pianeta 9,9900 0,32 10,42 BancoPosta Monet 6,2010 0,00 0,44 Epsilon Qvalue 5,4510 -0,47 6,78 FMS Equit Gl Em Mkt 13,1540 0,34 15,96 Ifu Eq Pacif H 5,0950 0,35 4,62 Optima Az Italia 5,5270 -0,18 -2,66 Symph Bond Fless 5,2210 -0,02 3,84 Zenit Azionario I 9,1220 -0,33 -4,45
ANM Risparmio 7,8230 -0,01 -0,03 BancoPosta Obbl Euro 6,9680 -0,04 2,73 Ersel FMS Equit USA 7,9230 0,43 7,14 Ifu Eq USA A 5,1760 -0,40 7,41 Optima Money 6,1440 0,02 -0,21 Symph Fortissimo 2,7050 -0,29 6,33 Zenit Azionario R 8,9710 -0,33 -5,07
ANM Sforzesco 10,2030 0,09 5,34 BNP Paribas A.M. Fondersel 46,2200 0,17 3,39 FMS Equity Glob Res 10,9800 0,32 5,10 Ifu Eq Usa H 5,1540 -1,49 2,34 Optima Obbl E M 7,8200 0,71 13,80 Symph Italia Fless 4,9810 -0,38 -1,56 Zenit Monetario I 7,5890 0,03 0,89
ANM Globale 19,6770 -0,29 6,69 BNL Azioni America 14,7330 -0,30 6,97 Fondersel America 9,5510 0,41 5,56 FMS Equity New World17,3220 0,77 15,12 Ifu Euro Bond ST 3-5 11,7350 -0,09 3,38 Optima Obbl Euro 7,0220 -0,09 1,53 Symph Monetario 7,4410 0,01 0,31 Zenit Monetario R 7,5370 0,03 0,67
ANM Visconteo 35,5180 -0,14 5,12 BNL Azioni Emerg 9,9170 -0,49 11,60 Fondersel Duemila 94,2620 0,23 1,25 Imi-Italy 22,0940 -0,18 -1,91 Ifu Euro Corp Bond 5,1190 -0,10 4,62 Optima Obbl Euro Glob 7,0440 -0,06 2,43 Symph MS Adagio 5,9290 -0,02 3,56 Zenit Obbligaz I 8,2960 0,02 1,95
ANM Tesoreria 6,9120 0,03 0,38 BNL Azioni Europa Cre12,3020 -0,57 10,22 Fondersel Euro 8,2090 -0,11 3,64 Imi2000 16,8310 -0,01 -0,34 Ifu Euro Curr 6,6860 0,00 0,12 Optima Reddito BT 6,6780 -0,01 0,38 Symph MS America 3,8730 0,10 6,43 Zenit Obbligaz R 8,2300 0,02 1,57
ANM Obiett Rend 5,9190 -0,02 3,12 BNL Azioni Europa Div 2,8330 -0,42 -3,70 Fondersel Europa 13,3060 -0,49 4,36 Imindustria 12,4160 -0,26 2,37 Ifu Euro Long 8,7140 -0,21 8,46 Optima Riserva Euro 5,2890 0,00 0,08 Symph MS Asia 5,2530 0,04 9,90 Zenit Zerocento FDF 4,3790 -0,16 -6,25
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 19

Borsa
Gli indici Gli indici all’estero
FTSE Mib 21.425,79 +0,91% NY Dow Jones +1,18% Londra +0,44%
FTSE All Share 21.975,02 +0,81% NY Nasdaq +0,84% Madrid +0,01%
FTSE Mid Cap 24.346,70 +0,26% Amsterdam +0,17% Parigi +0,55%
FTSE Small Cap 22.699,82 +0,45% Bruxelles +0,12% Zurigo +0,08%
FTSE STAR 11.195,00 +0,18% Francoforte +0,52% Tokyo -1,65%
FTSE Micro Cap 21.598,83 -0,10% Eurostoxx 50 +0,50% Hong Kong -0,87%

I migliori rialzi I peggiori ribassi FTSE All Share FTSE MIB

1 RISANAMENTO 0,2840 7,21% 1 CELL THERAPEUTICS 0,2899 -12,28% 21.400


21.999
2 S.S. LAZIO 0,9296 5,89% 2 INVEST SVILUPPO MED 0,3549 -5,56%
3 BASICNET 3,1876 4,47% 3 SAFILO GROUP 10,7340 -3,71% 21.833 21.266
21.425,79
4 TXT E-SOLUTIONS 5,8503 4,37% 4 DANIELI & C 18,4615 -3,46% 21.666 21.975,02 21.133 +0,91%
+0,81% 21.000
5 KERSELF 3,5028 3,27% 5 BCA CARIGE R 2,7406 -3,27% 21.500
6 UNILEVER 21,8050 2,99% 6 OLIDATA 0,6110 -3,22% 14/10/10 15/10/10 18/10/10 19/10/10 20/10/10 14/10/10 15/10/10 18/10/10 19/10/10 20/10/10

ALMENNO SAN SALVATORE OSIO SOTTO


FOTO OTTICA ROTA di Rosalba e Ornella V.le Marconi, 6 035/64.02.87 OTTICA RAVASIO Via Roma, 1 035/48.24.417
BARIANO PONTIDA
GIOIELLERIA OTTICA MORIGGI Via Roma, 9/11 0363/95.077 OTTICA FABIO BERTULETTI Via Baradello, 26 035/79.50.08
BERGAMO ROMANO DI LOMBARDIA
FOTO CINE OTTICA SKANDIA Via Borgo Palazzo, 104 035/23.82.30 IVAN’S GIOIELLERIA OTTICA Via Duca d’Aosta, 69 0363/90.20.68
NORIS OTTICA Via Zambonate, 21 035/24.62.46 STEZZANO
OTTICA E. CATTOZZO Via XX Settembre, 50 035/24.25.76 OTTICA STEZZANO Via Zanchi, 5 035/59.27.44
CALUSCO D’ADDA TERNO D’ISOLA
FOTO OTTICA CARMINATI Via V. Emanuele, 20 035/79.11.37 OTTICA FABIO BERTULETTI P.zza 7 Martiri, 5 035/90.48.33
CASAZZA TRESCORE BALNEARIO
GIOIELLERIA OTTICA ZAMBETTI Via Nazionale, 49 035/81.03.79 OTTICA ZAMBETTI Via Locatelli, 67 035/94.33.45
DALMINE TREVIGLIO
STUDIO OTTICO BENEDETTI Via Dante, 22 035/56.53.83 CENTRO DELLA VISTA di Moleri Leonardo Via Verga, 23/A 0363/30.22.93
GANDINO ZOGNO
LINEA OTTICA ROTTIGNI Via G.B. Castello, 18 035/74.51.53 OTTICA CERONI Via V. Emanuele, 24 0345/92.292
NEMBRO
www.oxobergamo.com OTTICA CERONI Via Garibaldi, 4 035/52.15.18

AZIONI PREZZO VAR PREZZO QUANT. CAP MINIMO MASSIMO VAR % AZIONI PREZZO VAR PREZZO QUANT. CAP MINIMO MASSIMO VAR % AZIONI PREZZO VAR PREZZO QUANT. CAP MINIMO MASSIMO VAR % AZIONI PREZZO VAR PREZZO QUANT. CAP MINIMO MASSIMO VAR %
UFFICIALE % RIF TRATTATA ANNO ANNO INIZ.ANNO UFFICIALE % RIF TRATTATA ANNO ANNO INIZ.ANNO UFFICIALE % RIF TRATTATA ANNO ANNO INIZ.ANNO UFFICIALE % RIF TRATTATA ANNO ANNO INIZ.ANNO

A CIA 0,2861 -1,55 0,2945 3300 27 0,2723 0,3406 -16,00 IMPREGILO RP 7,6549 0,00 7,8800 0 12 7,6042 8,6492 -10,39 REPLY 16,6815 0,92 16,7000 10159 151 14,7210 17,2677 3,99
A2A 1,1394 0,04 1,1380 4590131 3570 1,0698 1,4671 -22,34 CICCOLELLA 0,7064 0,26 0,7110 23570 128 0,6844 1,0333 -22,75 INDESIT CO 9,1624 -0,37 9,1100 346173 1041 7,5131 10,3027 17,68 RETELIT 0,3559 -0,08 0,3540 149930 56 0,3280 0,4745 -18,56
ACEA 8,4012 -0,56 8,3850 121037 1789 7,2324 9,2549 12,66 CIR 1,6296 1,01 1,6470 3609550 1289 1,3296 1,9288 -9,89 INDESIT CO RNC 6,8403 0,00 7,0650 0 3 6,7654 8,4905 -10,36 RICHARD GINORI 0,0471 -0,63 0,0470 794559 13 0,0448 0,1113 -53,91
ACEGAS-APS 4,2041 0,60 4,2975 5284 231 3,7387 4,6297 4,03 CLASS EDITORI 0,4910 0,88 0,4945 82058 50 0,4391 0,6948 -27,04 ING GROEP 7,8272 -1,14 7,8200 24799 15863 5,7574 8,1088 12,62 RISANAMENTO 0,2840 7,21 0,2850 3994447 78 0,2625 0,4360 -31,88
ACOTEL GROUP 41,9061 -0,22 42,0000 1524 175 41,9061 72,2816 -39,06 COBRA 1,2324 -0,10 1,2210 38815 26 1,1115 2,1609 -37,64 INTEK 0,4096 0,24 0,4135 149591 0 0,4086 0,6363 -7,20 ROMA A.S. 1,1652 -2,49 1,1600 1296509 154 0,6786 1,2418 36,84
ACQUE POTABILI 1,6367 -0,63 1,6400 4600 59 1,4827 1,9468 -15,93 COFIDE 0,6859 -1,45 0,6905 333732 493 0,6065 0,7904 4,00 INTEK R 0,6899 0,00 0,7020 0 0 0,6523 0,9649 5,76 ROSETTI MARINO 30,0000 0,00 30,0000 0 0 30,0000 30,0000 0,00
ACSM-AGAM 1,1225 1,79 1,1200 25774 62 0,8507 1,1597 6,41 COGEME SET 0,4300 -1,26 0,4340 269885 8 0,4086 0,9537 -54,17 INTERPUMP GR. 4,7817 -1,18 4,7875 188067 367 3,1562 5,0232 28,08 ROSSS 1,4580 -1,81 1,4590 10799 17 0,6560 1,8392 19,06
ACTELIOS 2,2013 -0,30 2,2100 170115 149 2,2013 3,8820 -39,51 CONAFI PRESTITO 1,0363 0,43 1,0400 186558 48 0,7755 1,2000 -9,58 INTESA SANPAOLO 2,6367 0,68 2,6475 93320756 31243 1,9584 3,1961 -16,70 RWE 49,5945 -2,01 49,2500 431 24384 48,1019 69,0949 -27,49
AEDES 0,2093 -1,46 0,2098 1414830 21 0,1801 0,2527 2,65 CR.ARTIGIANO 1,3485 -0,39 1,3430 30853 384 1,3184 1,9102 -27,02 INTESA SANPAOLO RSP2,0944 0,01 2,0950 3561046 1953 1,5719 2,4889 -10,75 S
AEFFE 0,4089 -1,16 0,4135 159783 44 0,2847 0,5387 -21,20 CR.BERGAMASCO 22,2948 -0,33 22,2900 1848 1376 21,5563 25,6459 -3,95 INVEST E SVILUPPO 0,0139 -2,11 0,0140 14108252 3 0,0139 0,0908 -79,13 S.E.I 1,6000 0,00 1,6000 0 46 1,6000 1,6000 0,00
AEGON 4,6175 0,66 4,6225 11352 6998 3,9826 5,3934 -0,37 CR.VALTELLINESE 3,6158 0,10 3,6100 425892 676 3,3602 5,6898 -35,75 INVEST SVILUPPO MED0,3549 -5,56 0,3540 22500 18 0,3280 0,6000 -40,79 S.S. LAZIO 0,9296 5,89 0,9300 6457198 63 0,3012 0,9296 178,66
AEROPORTO FIRENZE11,9748 1,86 11,8700 473 108 11,7560 14,3092 -14,49 CREDEM 5,2134 0,23 5,2200 175767 1472 4,0676 5,7140 -2,61 IRCE 1,3634 1,38 1,3650 6000 38 1,2988 1,5870 -10,15 SABAF 22,1959 2,68 22,4300 27389 256 15,2637 22,1959 35,07
AHOLD KON 9,7850 0,00 9,7850 0 1151 8,8191 10,4930 10,95 CREDIT AGRICOLE 11,8710 0,17 11,9200 7278 26274 8,0090 13,5550 -3,87 IRIDE 1,2576 0,11 1,2610 643122 928 1,1682 1,5169 -4,72 SADI 0,4072 -1,83 0,4150 13462 38 0,4000 0,5088 -14,33
AICON 0,2392 -0,04 0,2388 19500 26 0,2254 0,3492 -22,21 CRESPI 0,1542 -0,96 0,1590 67914 9 0,1410 0,2305 -23,51 ISAGRO 3,0916 0,10 3,1150 21997 54 2,3456 3,6884 -5,99 SAES GETTERS 6,9519 0,11 7,0500 26197 106 4,8065 7,0306 14,53
ALCATEL 2,5767 0,88 2,6000 32415 5822 1,9002 2,6715 10,20 CSP INT IND CALZE 1,0282 1,00 1,0330 5250 34 0,7542 1,1310 35,49 IT WAY 3,1841 -2,56 3,1550 8589 14 2,9744 3,8653 -11,55 SAES GETTERS RNC 5,4263 0,08 5,4700 10483 40 3,7952 5,5967 0,89
ALERION 0,5173 2,31 0,5250 783684 228 0,4790 0,6465 2,40 D ITALCEMENTI 6,4443 -2,15 6,4100 2111757 1141 5,6262 10,2798 -32,89 SAFILO GROUP 10,7340 -3,71 10,6400 342631 0 7,0738 11,1914 23,88
ALLIANZ 88,4964 -0,36 88,9700 3615 39955 77,6501 95,4024 1,56 D’AMICO 1,0770 -0,69 1,0720 11500 161 1,0455 1,3862 -1,54 ITALCEMENTI RISP 3,6653 -1,08 3,6725 71830 386 3,2123 5,4551 -27,97 SAIPEM 31,5377 0,31 31,8300 2156054 13916 23,0783 32,2035 31,32
AMPLIFON 3,6543 -1,25 3,6475 291039 725 2,8887 4,2075 21,19 DADA 5,0137 0,63 5,0300 54608 81 3,2307 6,1337 -14,62 ITALMOBIL. 25,0137 -1,22 25,1100 11364 555 20,6103 32,9850 -18,10 SAIPEM RISP 31,6000 0,35 31,6000 10 5 23,0000 32,0000 31,56
ANSALDO STS 9,8147 -0,87 9,8050 295095 981 9,0568 15,4023 -25,95 DAIMLER 47,1400 -0,08 47,1400 25 48243 30,6149 47,8673 26,20 ITALMOBIL. RNC 17,9246 0,11 18,0400 26470 293 15,1179 23,3647 -18,92 SANOFI 49,7898 -0,77 49,8600 1248 65001 44,2981 58,0319 -10,68
ANTICHI PELLETTIERI 0,5299 1,24 0,5300 26900 24 0,4384 0,7836 -32,38 DAMIANI 0,8784 -2,39 0,8890 36148 73 0,7339 1,0714 -18,01 IW BANK 1,6004 1,37 1,5980 22373 118 1,4209 1,9961 -19,82 SAP 37,2162 0,00 37,2500 0 4495 31,5500 38,4542 12,78
APULIA PRONTOP 0,4084 1,29 0,4080 504627 96 0,3654 0,4587 -3,27 DANIELI & C 18,4615 -3,46 18,4600 433859 755 13,8538 20,4747 6,09 J SARAS 1,5403 0,39 1,5400 1198988 1465 1,3319 2,3111 -29,73
AREA IMPIANTI 16,5000 0,00 16,5000 0 19 16,5000 23,0000 -28,26 DANIELI & C RNC 10,4566 -2,35 10,4700 221133 423 7,6496 11,1656 14,22 JUVENTUS FC 0,9202 0,68 0,9250 165753 185 0,7638 0,9403 3,20 SAT 9,3542 -0,19 9,3550 1287 92 8,5035 10,7200 -8,16
ARENA 0,0257 -0,77 0,0260 10431677 21 0,0240 0,0411 -30,91 DANONE 44,1850 0,26 45,0000 104 21112 40,0000 46,9029 2,76 K SAVE 7,0448 1,02 7,0500 4850 390 5,7549 8,0278 22,24
ARKIMEDICA 0,4992 1,44 0,5050 604288 43 0,3853 0,7405 -31,08 DATA SERVICE 0,4360 0,46 0,4390 20842 4 0,3506 0,4952 -11,04 K.R.ENERGY 0,0732 -2,53 0,0732 579101 64 0,0493 0,1986 -51,94 SCREEN SERVICE 0,5817 -2,19 0,5980 324346 81 0,5492 0,7357 -15,07
ASCOPIAVE 1,6398 0,14 1,6370 36994 384 1,4754 1,7004 8,62 DATALOGIC 5,0249 0,08 5,0250 29760 294 2,9949 5,0303 24,10 KERSELF 3,5028 3,27 3,4500 249689 61 3,1935 9,1284 -59,77 SEAT PAGINE GIALLE 0,1415 -0,91 0,1413 3290993 6 0,1258 0,2071 -12,82
ASTALDI 5,4050 -0,33 5,4100 227300 532 3,9838 6,2482 -9,52 DE’LONGHI 4,0519 0,89 4,0600 34685 606 2,7629 4,1427 27,49 KINEXIA 2,0450 -1,55 2,0450 58614 16 1,9238 2,8808 -5,63 SEAT PAGINE GIALLE R0,8300 0,00 0,8300 73 1 0,8205 1,7500 -24,55
ATLANTIA 15,8103 -0,71 15,8200 2109608 9039 14,1112 18,9576 -13,48 DEA CAPITAL 1,3038 -0,52 1,3130 140957 400 1,1067 1,3793 4,30 KME GROUP 0,3233 2,47 0,3250 1555676 0 0,2607 0,3632 -5,08 SERVIZI ITALIA 5,4997 -0,25 5,5000 33612 90 4,7295 5,6220 6,17
AUTOGRILL 9,0422 -0,70 9,0550 1079319 2300 8,2697 10,4527 2,79 DEUTSCHE BANK 42,2874 -0,28 42,2300 55197 26129 39,3769 59,8385 -15,01 KME GROUP RSP 0,5699 1,35 0,5720 20285 0 0,5005 0,7011 -9,81 SIAS 6,8940 -2,91 6,9550 227315 1568 6,2434 7,4756 4,21
AUTOSTRADA TO-MI 10,3619 -0,58 10,3900 53491 912 8,9314 11,4889 0,67 DEUTSCHE TELEKOM 10,0772 0,34 10,0600 14156 43931 8,7274 10,5469 -3,20 L SIEMENS 81,5510 -0,03 82,7400 3089 70334 61,7329 81,5827 26,12
AUTOSTRADE MER. 22,4005 -1,45 22,7000 580 98 15,8698 24,2783 41,15 DIASORIN 30,7145 0,37 30,8000 33749 1689 23,5138 34,5817 24,12 L’OREAL 83,5000 0,00 83,5000 0 48692 71,5200 86,3512 6,59 SNAI 2,7019 0,40 2,6950 330924 316 2,1775 3,1156 -9,57
AXA 13,7148 -0,30 13,7500 12880 28588 12,0810 17,4403 -17,70 DIGITAL BROS 1,3201 -0,40 1,3390 8911 19 1,2341 2,3342 -41,71 LA DORIA 1,7379 0,10 1,7430 11406 54 1,6386 2,4967 -18,22 SNAM RETE GAS 3,7338 0,69 3,7325 37810483 7305 3,2184 3,8052 7,90
AZIMUT 7,6824 0,14 7,6550 1057118 1097 6,4586 9,9081 -17,37 DMAIL GROUP 3,3188 -1,90 3,3100 17316 25 3,3188 5,6979 -36,04 LANDI RENZO 3,3771 0,05 3,4000 122192 380 2,6867 3,9618 -0,35 SNIA 0,0994 0,00 0,0994 0 14 0,0806 0,1380 -19,32
B DMT 13,1985 0,62 13,2400 17712 149 11,5361 17,5239 -17,13 LOTTOMATICA 11,7723 -0,10 11,7600 226708 1791 10,4070 14,7932 -15,81 SOCIETE GENERALE 43,7264 1,41 43,2900 4050 24373 30,2557 52,5281 -11,00
B&C SPEAKERS 3,3900 1,80 3,3900 1000 37 2,4571 3,4568 35,06 E LUXOTTICA GROUP 20,5904 0,98 20,6200 778912 9538 17,8710 21,7896 13,51 SOCOTHERM 1,4250 0,00 1,4250 0 55 1,4250 1,4518 -1,85
BANCA GENERALI 9,4511 -0,58 9,4600 88192 1052 6,7913 9,5062 11,77 E OLIMPIA 4,0000 0,00 4,0000 0 0 4,0000 4,0000 0,00 LVMH 108,5407 -1,63 110,8000 412 51346 75,5200 114,9643 36,20 SOGEFI 2,4068 -1,41 2,3950 148094 280 1,7966 2,4860 14,02
BANCA IFIS 5,2405 -3,09 5,3000 8151 180 4,8929 7,7912 -28,19 E.ON 22,3074 -0,62 22,3300 4335 42485 21,0079 29,4852 -24,34 M SOL 4,5158 -0,69 4,5400 4369 410 3,6203 4,9845 13,86
BANCO POPOLARE 4,3299 0,08 4,3500 4586761 2773 4,0646 5,6880 -17,88 EDISON 0,9493 -0,29 0,9480 1532979 4918 0,8721 1,1560 -10,86 MAIRE TECNIMONT 3,0319 -1,31 3,0525 453096 978 2,2827 3,2699 22,68 SOPAF 0,1083 -3,13 0,1083 4258925 46 0,0613 0,1307 -13,84
BASF 51,3219 1,44 51,5000 716 0 41,3299 51,3219 11,09 EDISON R 1,2958 -0,08 1,2980 20594 143 1,2337 1,5660 0,29 MANAGEMENT E C 0,1968 -0,76 0,1952 305931 92 0,1296 0,2006 36,76 SORIN 1,7230 1,01 1,7370 1392633 811 1,1950 1,7279 32,64
BASICNET 3,1876 4,47 3,2650 799013 194 1,9152 3,2253 63,43 EEMS 1,4669 -1,07 1,4700 124292 62 1,0257 1,7192 17,79 MARCOLIN 2,8894 -1,11 2,8950 21084 180 1,3137 3,0189 94,87 STEFANEL 0,7143 0,35 0,7180 955605 0 0,5305 12,4336 -94,26
BASTOGI 1,6364 -0,96 1,6300 5497 29 1,5988 2,2194 -22,95 EL.EN. 11,0770 -0,22 11,0600 3675 53 10,8328 13,0031 -7,37 MARIELLA BURANI 2,5225 0,00 2,5225 0 75 2,5225 2,5739 -2,00 STEFANEL RISP NC 166,7000 0,00 166,7000 0 0 3,5500 177,0000 4595,77
BAYER 53,9422 -2,41 54,1700 1349 0 43,7176 56,1990 -3,73 ELICA 1,4572 -0,55 1,4640 23014 92 1,4292 1,9955 -24,12 MARR 7,7036 -1,31 7,7200 78559 513 5,9068 7,9503 30,09 STMICROELECTRONICS5,6220 -0,23 5,6600 4169215 5118 5,2380 7,9816 -10,67
BB BIOTECH 44,5141 -0,74 44,5800 2328 727 39,9359 51,9813 -11,82 EMAK 4,4514 0,21 4,4300 5514 123 3,4505 4,5349 29,01 MEDIACONTECH 2,6723 -2,48 2,7575 1250 25 2,4123 3,3477 -19,08 T
BCA CARIGE 1,7553 -0,11 1,7580 1210557 2835 1,4843 2,0233 -5,97 ENEL 3,9900 0,01 3,9975 25687957 24681 3,4423 4,2396 -1,62 MEDIASET 5,0129 -0,36 4,9925 5290751 5921 4,4213 6,4866 -12,76 TAMBURI 1,3484 0,10 1,3450 35626 149 1,1634 1,4568 4,53
BCA CARIGE R 2,7406 -3,27 2,8200 6804 480 2,5100 2,9900 -6,46 ENERVIT 1,3155 -0,34 1,3100 4908 23 1,1024 1,4802 -6,04 MEDIOBANCA 7,1801 0,07 7,1800 2191044 5888 5,7606 8,8267 -13,66 TAS 11,2357 -0,22 11,2000 70 20 10,0000 14,8590 -19,35
BCA FINNAT 0,5116 -1,06 0,5130 135349 186 0,4830 0,6185 -15,33 ENGINEERING 21,3471 -1,95 21,3300 5088 267 18,9485 27,7503 -22,22 MEDIOLANUM 3,3502 0,35 3,3575 4437795 2446 2,9036 4,5681 -23,46 TELECOM IT MEDIA R 0,3760 0,13 0,3760 4059 0 0,2998 0,8687 -52,16
BCA INTERMOBILIARE 4,1825 -0,03 4,1825 18123 651 3,1515 4,3209 31,32 ENI 16,1812 -0,11 16,2600 11127866 64812 14,4936 18,6335 -9,15 MID INDUSTRY CAP 10,2000 -0,74 10,2000 2250 39 9,8270 15,4900 -33,33 TELECOM ITALIA 1,0737 1,35 1,0780 62274606 14367 0,8887 1,1384 -1,68
BCA MONTE PASCHI SI1,0679 0,08 1,0700 15453248 2621 0,8317 1,3332 -13,21 ERG 9,9845 -0,51 9,9900 134414 1500 9,0891 10,7763 2,64 MILANO ASS 1,5151 -1,00 1,5250 422769 685 1,3384 2,1789 -26,26 TELECOM ITALIA MEDIA0,2624 0,31 0,2625 1179478 0 0,1687 0,7791 -64,80
BCA P.E.ROM. 9,2666 0,10 9,2900 417710 2340 8,0057 11,4983 -11,41 ERG RENEW 0,8564 -3,03 0,8610 310948 81 0,6533 0,9781 31,09 MILANO ASS RISP 1,6345 -2,57 1,6210 93752 50 1,4547 2,3734 -26,40 TELECOM ITALIA R 0,8835 0,93 0,8845 25731957 5324 0,7143 0,9004 14,09
BCA POP ETRUR-LAZIO3,2829 0,07 3,3000 56805 247 3,0437 4,1984 -16,60 ERGYCAPITAL 0,5118 -0,87 0,5130 119559 38 0,4726 1,2066 8,29 MITTEL 3,1186 -0,36 3,1600 31911 220 2,9258 4,1355 -21,99 TELEFONICA 19,3340 -0,39 19,3700 111 88539 15,0486 20,0103 -3,38
BCA POP MILANO 3,5909 -1,14 3,5800 4896246 1490 3,1774 5,5675 -27,86 ESPRINET 7,2000 -0,16 7,2050 55073 377 6,1109 9,8398 -20,92 MOLMED 0,4402 -1,87 0,4390 1377209 46 0,4218 1,8857 -74,87 TENARIS 14,9023 0,04 14,9200 3127176 17593 13,1534 17,4112 -0,27
BCA POP SONDRIO 6,8086 0,59 6,8400 208447 2098 6,3123 7,6045 -4,45 EUROFLY 0,0509 -1,93 0,0502 4731219 18 0,0508 0,1582 -67,76 MONDADORI 2,3453 1,52 2,3550 828452 608 2,1850 3,2278 -23,82 TERNA 3,1723 -0,01 3,1725 6690271 6347 2,8677 3,2330 5,98
BCA POP SPOLETO 3,9417 0,45 3,9400 1884 86 3,8275 4,9513 -20,39 EUROTECH 2,2671 2,38 2,2700 293153 81 1,8023 2,9185 -20,37 MONDO HE 0,1358 -1,45 0,1377 40252 3 0,1099 0,1797 -17,09 TERNIENERGIA 3,9151 0,43 3,9000 38772 97 1,7074 4,8632 129,30
BCA PROFILO 0,4856 -1,08 0,4860 202648 62 0,4297 0,6771 -26,74 EUTELIA 0,2150 0,00 0,2150 0 14 0,0999 0,3956 -38,32 MONDO TV 6,3268 -1,77 6,3600 3947 28 5,9798 8,0952 -14,42 TESMEC 0,6899 0,39 0,6960 240353 0 0,5680 0,6979 11,51
BCO DESIO BRIA 3,9893 -0,33 3,9725 30863 467 3,5799 4,3477 -5,88 EXOR 17,4105 -0,19 17,4500 291151 2790 10,9374 17,6891 28,99 MONRIF 0,4151 -0,26 0,4175 28284 62 0,4103 0,4806 -7,82 TESS PONTELAMBRO 2,0900 0,00 2,0900 0 8 1,8500 2,0900 12,97
BCO DESIO BRIA RNC 3,6900 0,00 3,6900 2340 49 3,6021 4,1272 -8,61 EXOR PRV 13,6386 -1,02 13,6600 101567 1047 6,1162 14,7938 85,74 MONTEFIBRE 0,1507 -0,99 0,1529 30950 20 0,1188 0,2062 7,34 TISCALI 0,1044 -1,60 0,1041 17625459 0 0,0966 0,1868 -36,96
BCO SANTANDER 9,5702 -1,45 9,6100 13123 61204 7,3576 12,0590 -16,96 EXOR RSP 14,5964 -0,40 14,6800 3319 134 8,2151 15,0325 46,29 MONTEFIBRE R 0,3061 2,00 0,3120 14640 8 0,2554 0,5214 11,72
TOD’S 67,0508 -0,63 66,7700 42053 2044 45,7565 70,0319 29,66
BCO SARDEGNA RISP 9,4300 0,23 9,4300 500 62 9,3113 10,9029 -9,44 EXPRIVIA 0,8932 -0,47 0,9000 121708 45 0,7935 1,2671 -27,06 MONTI ASCENSORI 1,0013 0,34 1,0270 8400 13 0,9636 1,4573 -28,35
TOSCANA FINANZA 1,4830 -0,05 1,4830 4000 45 1,2339 1,4869 19,01
BEGHELLI 0,6478 2,02 0,6500 161933 130 0,6081 0,7525 -6,78 F MUNICH RE 108,3000 -0,12 108,3000 10 21128 98,7933 122,8500 -1,35
TOTAL 39,1174 0,36 39,7500 860 87201 36,1489 46,3707 -13,05
BENETTON GROUP 5,7338 -1,36 5,7150 233204 1047 5,1800 6,7379 -8,13 FASTWEB 17,9671 0,03 17,9800 66370 1428 10,7716 19,3042 -6,44 MUTUIONLINE 5,1532 0,56 5,2000 4286 204 4,7225 5,9912 -8,76
TREVI FIN IND 9,5199 -0,68 9,5300 114521 609 9,5199 13,1523 -13,80
BENI STABILI 0,7141 -1,57 0,7195 3262753 1368 0,5384 0,7255 24,58 FIAT 11,6959 -0,58 11,7200 12637519 12775 7,6899 11,9103 14,00 N
TXT E-SOLUTIONS 5,8503 4,37 5,8000 58407 15 5,2276 7,2926 -12,37
BEST UNION COMPANY1,4940 0,39 1,4880 7136 14 1,0619 1,6003 5,66 FIAT PRIV 8,2201 -0,20 8,2200 765530 849 4,6358 8,4932 37,29 NICE 2,7858 -0,58 2,7800 7600 323 2,5034 3,1931 -5,55
U
BIALETTI INDUSTRIE 0,3829 -0,85 0,3820 50254 29 0,3503 0,6454 -22,88 FIAT RNC 8,2685 -0,23 8,2600 334959 661 4,9472 8,5256 31,39 NOEMALIFE 6,2183 0,06 6,2500 1105 27 5,3805 6,7516 13,06
UBI BANCA 7,9183 0,84 7,9250 3470589 5061 6,7064 10,4409 -21,31
BIANCAMANO 1,4679 -0,42 1,4630 63286 50 1,2525 1,5609 -2,01 FIDIA 3,5146 2,46 3,5275 15829 18 3,1687 4,7583 -22,32 NOKIA CORPORATION 7,7211 -0,42 7,7400 110756 28593 6,6372 11,7497 -13,18
UNI LAND 0,5521 -0,09 0,5555 78773 70 0,5243 0,9496 -40,44
BIESSE 5,7655 -1,17 5,7400 42660 158 4,6506 6,5935 7,64 FIERA MILANO 4,9912 1,22 4,9650 63816 210 3,7800 5,0300 11,68 NOVA RE 1,1900 0,00 1,1900 0 16 1,1500 1,1900 3,48
UNICREDITO 1,9284 0,14 1,9380 245032369 25738 1,5634 2,4326 -18,23
BIOERA 1,0120 0,00 1,0120 0 9 1,0100 1,7094 -38,63 FILATURA POLLONE 0,4606 -0,04 0,4605 20100 5 0,3976 0,7303 15,85 O
UNICREDITO RSP 2,3293 -1,02 2,3175 22423 51 2,1787 2,9493 -19,02
BMW 49,2587 0,03 49,1600 378 32207 28,7155 51,3603 55,15 FINARTE CDA 0,1050 0,00 0,1050 0 5 0,1037 0,2046 -47,50 OLIDATA 0,6110 -3,22 0,6075 614802 21 0,3365 0,9309 23,88
UNILEVER 21,8050 2,99 22,4400 40 34303 20,1100 24,0067 -3,94
BNP PARIBAS 52,0506 -0,77 52,2900 71554 47250 41,8732 59,7254 -7,13 FINMECCANICA 9,2451 0,26 9,2650 1688428 5345 7,7879 11,3591 -16,89 OMNIA NETWORK 0,2990 0,00 0,2990 0 8 0,2969 0,2990 0,71
UNIPOL 0,5597 -0,44 0,5600 8172181 828 0,5202 0,9735 -41,63
BOERO BARTOLOMEO20,0800 0,00 20,0800 0 87 19,0000 21,5000 0,40 FNM 0,5847 -0,29 0,5810 122117 145 0,4789 0,5967 -0,29 P
UNIPOL PRIV 0,4280 -0,90 0,4315 3856281 390 0,3422 0,6409 -31,12
BOLZONI 1,8390 1,50 1,8390 200 47 1,3650 2,0718 34,73 FONDIARIA-SAI 8,1809 -1,14 8,1950 825920 1018 7,3310 12,1552 -26,35 PANARIAGROUP 1,6539 -1,92 1,6520 800 75 1,6249 2,1995 -11,72
V
BONIFICHE FERRARESI28,0740 0,57 28,1000 675 158 27,8417 35,3516 -20,39 FONDIARIA-SAI R 5,2008 -1,54 5,2350 92671 221 4,4446 8,2428 -34,25 PARMALAT 1,9411 -0,15 1,9330 14448417 3285 1,7317 2,1392 -0,57
VALSOIA 4,2370 0,64 4,2000 1907 44 3,8002 4,5475 -4,57
BORGOSESIA 1,2920 -2,12 1,3160 501 88 0,8806 1,4068 -5,21 FORTIS 2,2413 -1,30 2,2350 59662 5547 1,7649 2,9058 -13,36 PHILIPS 22,5281 -2,07 22,7900 14382 20809 20,7727 27,0282 8,24
VIAGGI DEL VENT. 0,1376 0,00 0,1376 0 18 0,1376 0,1386 -0,72
BORGOSESIA R 1,4700 2,70 1,4700 52 1 1,0562 1,4700 9,35 FRANCE TELECOM 16,5232 -0,97 16,6000 1900 43041 14,1916 17,8351 -6,12 PIAGGIO 2,5108 -0,46 2,5300 691582 994 1,8159 2,5374 27,38
VIANINI INDUSTRIA 1,3475 0,69 1,3590 7829 41 1,2729 1,4780 -3,06
BREMBO 7,5968 -0,71 7,6350 180607 507 4,4455 7,8874 46,04 FULLSIX 1,1137 0,00 1,1290 0 12 1,0570 1,2421 -9,38 PIERREL 3,6061 -1,66 3,6400 5372 52 3,1849 5,1010 -15,43
VIANINI LAVORI 3,9969 -0,41 4,0300 5017 175 3,8407 4,7309 -14,40
BRIOSCHI 0,1646 -0,90 0,1658 1491042 130 0,1567 0,2397 -21,58 G PININFARINA SPA 3,3013 -1,62 3,3250 81275 31 1,6350 3,7963 17,39
VITTORIA ASS 3,6694 0,02 3,6800 4197 241 3,4474 4,0259 -4,47
BULGARI 7,2222 2,05 7,2950 4553909 2169 5,3722 7,3565 25,19 GABETTI 0,3793 -1,02 0,3785 53865 20 0,3128 0,6572 -40,16 PIQUADRO 1,5757 -1,19 1,6100 32992 79 1,0482 1,5947 36,86
VIVENDI 20,4598 -0,20 20,1900 620 23940 16,5800 21,3261 1,50
BUONGIORNO 1,2137 0,41 1,2010 912715 129 0,7825 1,2192 5,15 GAS PLUS 4,7772 0,11 4,7700 10449 214 4,7306 6,4716 -23,34 PIRELLI & C 6,4002 0,02 6,4350 2886733 0 5,1559 6,4336 17,71
Y
BUZZI UNICEM 8,2985 0,01 8,3400 745148 1372 7,1067 12,0339 -26,41 GDF SUEZ 27,6552 -0,50 27,6700 573 61584 22,9759 30,7169 -7,82 PIRELLI & C RSP 6,1523 -0,69 6,1800 62367 0 5,0569 6,2446 20,03
YOOX 7,8384 -0,49 7,8500 113475 0 5,1128 7,8768 52,97
BUZZI UNICEM RNC 4,7756 0,38 4,8350 139246 194 4,2008 7,6506 -34,30 GEFRAN 3,0914 1,12 3,1000 17257 45 2,0280 3,1779 37,92 PIRELLI&C REAL E 0,4126 -1,17 0,4110 4024666 18 0,3090 0,5390 -20,02
YORKVILLE BHN 0,0746 0,95 0,0736 2077488 4 0,0719 0,1865 -59,26
C GEMINA 0,5519 1,10 0,5500 3234397 811 0,4483 0,6681 -3,77 POLIGR S.FAUSTINO 10,0310 0,42 10,0000 485 12 9,8446 12,3208 -12,74
Z
CAD IT 4,4315 -1,28 4,4600 4426 40 3,8749 5,8235 -18,69 GEMINA RISP 1,1375 -0,49 1,1750 10989 4 1,1105 1,7014 -32,16 POLIGRAFICI EDIT 0,5135 -0,43 0,5135 11999 68 0,4228 0,5422 13,98
ZIGNAGO VETRO 4,6621 0,40 4,6850 31867 373 3,7991 4,7788 18,89
CAIRO COMMUNICATION2,7086 0,71 2,6750 81295 212 2,1641 3,1568 -12,29 GENERALI 15,4414 -0,10 15,5000 4276369 21774 13,9010 19,0987 -18,21 POLTRONA FRAU 0,8425 -0,12 0,8450 19136 118 0,6759 0,8760 0,55
ZUCCHI 0,5259 0,44 0,5215 11751 13 0,3887 0,6127 16,53
CALEFFI 1,0387 -0,49 1,0400 5050 13 0,9461 1,1457 -1,49 GEOX 4,2463 0,53 4,2475 992535 1101 3,6639 5,3160 -12,22 PPR 116,0000 0,00 116,0000 0 14681 80,5000 120,4900 44,10
ZUCCHI RNC 0,5190 2,85 0,5190 1000 2 0,4659 0,6472 -10,52
CALTAGIRONE 1,9550 0,90 1,9600 32778 235 1,9029 2,4538 -19,02 GEWISS 3,8865 -1,73 3,8675 14723 466 2,6369 4,3423 44,01 PRAMAC 1,1461 -0,10 1,1570 34420 35 0,9929 2,3613 15,43
CALTAGIRONE EDIT 1,8051 0,50 1,8150 46320 226 1,7397 2,1715 3,76 GRANITIFIANDRE 3,3134 -2,01 3,3300 27473 122 2,6951 3,8082 -2,78 PREMAFIN FIN HP 1,0236 -0,59 1,0190 113316 420 0,8006 1,0687 -2,18
CAMFIN 0,4130 0,71 0,4195 1057817 152 0,2393 0,4130 34,97 GREENVISION AMB 5,6188 -1,75 5,7400 1281 33 4,2955 7,3403 -12,01 PREMUDA 0,7988 0,53 0,7990 5844 112 0,7000 1,0498 -20,12
Cambi Monetari Mercato Denaro
CAMPARI 4,3511 0,33 4,3575 1153999 1264 3,8365 8,3201 -40,40 GRUPPO COIN 7,7312 -0,68 7,7500 123082 1022 3,9969 7,7840 72,03 PRIMA INDUSTRIE 6,8175 -0,30 6,8450 2467 44 6,6289 9,1744 -13,75
CAPE LIVE 0,3035 -0,69 0,3080 10040 15 0,2961 0,4157 -5,33 GRUPPO EFFEGI 5,5750 0,00 5,5750 0 0 5,5750 9,0000 -38,06 PRYSMIAN 14,0425 -0,11 14,1900 1167280 2535 11,2849 15,7620 15,36 CAMBI PER UN EURO QUOTAZIONE PREC. PERIODO DOMANDA OFFERTA
CARRARO 2,7257 1,85 2,7200 85348 114 2,2043 2,7448 22,95 GRUPPO L’ESPRESSO 1,7182 2,35 1,7360 2637324 703 1,4444 2,4278 -23,61 R
CORONA DANESE 7,4581 7,4574 Libor
CARREFOUR 37,8188 -1,06 37,4900 267 25928 32,3875 40,6279 12,54 GRUPPO MINERALI 4,3611 2,26 4,5000 566 26 4,2647 5,4108 -11,00 RAF. CARUSO 15,3000 0,00 15,3000 0 34 15,3000 15,7000 -2,55 CORONA NORVEGESE 8,1585 8,1690 1 MESE ..................................0,7625 ..........0,7625
CATTOLICA ASS 19,5676 -0,40 19,5500 30306 1008 18,4647 24,2574 -17,18 H RATTI 0,1772 0,57 0,1795 75792 9 0,1557 0,3897 -52,77 CORONA SVEDESE 9,3115 9,3350 3 MESI ..................................0,9531 ..........0,9531
CDC 1,8087 -1,23 1,8000 10900 22 1,5742 2,4604 -15,16 HERA 1,4712 1,21 1,4800 2116550 1519 1,3415 1,7406 -9,27 RCF GROUP 0,9049 -0,20 0,9090 10968 29 0,7069 0,9812 -4,24 DOLLARO AUSTRALIANO 1,4151 1,4159 6 MESI....................................1,1893............1,1893
CELL THERAPEUTICS 0,2899 -12,28 0,2890 78706390 126 0,2448 0,8429 -63,99 I RCS MEDIAGROUP 1,1287 1,30 1,1440 445837 827 0,9105 1,4190 -10,92 DOLLARO CANADESE 1,4260 1,4217 9 MESI....................................1,3315............1,3315
CEMBRE 5,2769 0,54 5,2800 4520 90 4,3984 5,4962 12,91 I GRANDI VIAGGI 0,8603 1,22 0,8665 3719 39 0,8228 1,0449 -10,39 RCS MEDIAGROUP RSP0,7510 -0,91 0,7575 132144 22 0,6049 0,8210 -3,11 DOLLARO USA 1,3861 1,3859 Euribor
FIORINO UNGHERESE 275,5800 276,8900 1 SETT....................................0,7740 ..........0,7850
CEMENTIR 2,4443 -1,92 2,4850 233009 389 1,9658 3,3536 -25,56 IGD 1,4023 -1,55 1,3980 147232 434 1,0411 1,5991 -10,00 RDB 2,0768 0,37 2,0800 18432 95 1,8253 2,2978 -3,39
FRANCO SVIZZERO 1,3355 1,3405 1 MESE..................................0,8060 ..........0,8170
CENTRALE LATTE TO 2,4508 0,00 2,4800 0 25 2,3484 2,7603 4,15 IL SOLE 24 ORE 1,4229 -1,74 1,4350 97918 62 1,2901 1,9582 -25,91 REALTY VAILOG 2,2980 1,94 2,3000 10250 57 1,7241 2,6335 -2,66 2 MESI ..................................0,8610 ..........0,8730
LIRA STERLINA 0,8820 0,8806
CENTRO SERV METALLI3,8500 0,00 3,8500 0 26 3,7200 3,8500 3,49 IMA 14,7768 0,93 14,8500 4558 504 12,8274 15,1204 15,20 RECORDATI ORD 6,8001 0,97 6,8200 205994 1418 5,1125 6,8597 30,90 REINMIMBI CINESE 9,2202 9,2089 3 MESI....................................1,0160 ..........1,0300
CERAMICHE RICCHETTI0,2610 -1,10 0,2635 21834 14 0,2583 0,5693 -47,53 IMMSI 0,8816 -1,65 0,8890 553922 303 0,6797 0,9541 5,85 RENAULT 40,7511 0,41 41,2100 1369 11254 27,5000 40,7511 12,58 YEN GIAPPONESE 112,5900 113,1600 6 MESI ..................................1,2390 ..........1,2560
CHL 0,1458 -0,34 0,1461 418495 20 0,1194 0,1893 -20,76 IMPREGILO 2,3393 0,06 2,3400 2430992 941 1,8115 2,6054 -6,02 RENO DE MEDICI 0,2670 -0,63 0,2700 80100 101 0,1722 0,2730 7,57 ZLOTY POLACCHI 3,9593 3,9363 9 MESI ..................................1,3740 ..........1,3930
20 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Città
A

Malpensata, educatori
nelle case popolari
Esperimento di convivenza guidata nei
palazzi di via Furietti promosso dal Nuo-
cronaca@eco.bg.it
vo albergo popolare e dal Comune.
www.ecodibergamo.it/cronaca/section/ A pagina 22

In stazione
ora spuntano
le baby gang
Sono tutti minorenni, con base alle Autolinee
Episodi di bullismo su coetanei e piccoli furti
EMANUELE FALCHETTI cina di questi «furbetti delle au- tamente estranee. E natural-
a Sembra un gioco, uno tolinee». mente spaventate da tanta fisi-
scherzo, perché i protagonisti cità. Il passo dalle manate scher-
hanno l’età in cui ancora ci si può Sono tutti minorenni zose alle botte vere e proprie è
permettere di giocare e scherza- In comune l’età – tutti minoren- infatti breve. Lo scorso 9 ottobre,
re. Ma c’è davvero poco da ride- ni e non solo maschi – e un’atti- per esempio, a un giovane che
re. Un ragazzino che si avvicina tudine alla molestia. Anche per- partecipava al corteo studente-
a un coetaneo, gli si para davan- ché il loro orizzonte non si ferma sco è bastato reagire alla sottra-
ti, «ciao ti ricordi di me?», il mal- alle Autolinee. Di tanto in tanto zione di un cappellino per rice-
capitato che cerca di cambiare qualcuno infatti si sgancia, sale vere un pugno in faccia. Facile di
strada, non ci riesce perché l’ap- sugli autobus diretti a Porta fronte a certi episodi lasciarsi in-
proccio si fa più fisico, coinvolge Nuova e quando torna in genere timidire anche per meno. Basta
altri giovani e a un certo punto si non è mai a mani vuote: il picco- una mossa, un buffetto e il gioco
trasforma in un reato a tutti gli letto con la faccia da bambino, è fatto. In pratica quella che un
effetti: taglieggiamento per scu- giusto per citare un episodio al tempo era la «matricola». Solo
cire qualche euro, rapina (del quale abbiamo assistito, arriva che qui, invece di essere pagata
portafogli o del cellulare) in quel- stringendo una specie di altopar- una sola volta, viene riscossa in
lo peggiore. continuazione. E, di tanto in tan-
to, è affiancata da qualche rube-
I furbetti delle Autolinee
Succede a Bergamo, nei pressi di
Il comitato ria: altre testimonianze parlano
infatti del tentato furto di un te-
L’intervista
A
BRUNO VEDOVATI ascolto in casa e quindi cerchi
quel tormentato angolo di città Autolinee: lefonino la scorsa settimana, alternative. Ma non è detto che
che è la stazione Autolinee. Ora
c’è un nuovo e preoccupante fe-
nomeno: vere e proprie bande di
preoccupante,
sono giovanissimi
mentre solo due giorni fa il grup-
petto ha cercato di far sparire un
motorino da uno dei vicini isti-
Esprimono il bisogno sia così. Anche perché i rischi
non mancano nemmeno in fa-
miglia: non uscire e stare tutto
giovanissimi, minori, gente con
zainetto e felpa che, almeno
stando alle apparenze, dovrebbe
lante, altri passaggi invece sono
più difficili da cogliere, anche se
tuti scolastici trovandosi però a
fare i conti con una pattuglia del-
la polizia locale allertata da alcu-
di marcare il territorio il giorno davanti a internet non
è certo privo di pericoli».

starsene sui banchi di scuola, ma a un certo punto spunta pure un ni passanti. A proposito di internet e mass me-
che invece bazzica per l’intera portafogli. Rubato? Probabile: dia: che peso hanno su questi ra-
giornata tra le pensiline degli au- una decina di giorni fa, tanto per La protesta del comitato gazzi?

M
tobus e il marciapiedi davanti a restare in tema, il gruppetto si «Già da tempo – racconta Luca arcare il territorio. «Purtroppo proprio i mass me-
Mc Donald’s. Eccola, quella che era accanito con un liceale in at- Mangili presidente del comitato È questa la dinami- dia possono avere dei riflessi
qualcuno ha già ribattezzato col tesa dell’autobus dalle parti del- delle Autolinee – ci troviamo a ca di fondo che estremamente negativi sulle
nome a effetto di «baby gang»: c’è la stazione. Copione classico: in dover convivere con un gruppo muove certi gruppi forme aggregative di cui stiamo
un ragazzino di colore che non quattro o cinque lo circondano, di giovanissimi delinquenti, co- a comportamenti che sconfina- parlando. In molte circostanze
supera il metro e sessanta e ha la cominciano a strattonarlo, come munque maggiorenni, dediti più no nella criminalità o comun- vengono, infatti, proposti in
faccia di un bambino; c’è n’è un di consueto a metà strada tra la che altro allo spaccio. Ora l’arri- que sopra le righe. Un bisogno maniera insistente messaggi su
altro, decisamente più alto, qua- goliardata e l’aggressione, gli sof- vo di questi soggetti, tutti mino- di esprimersi, anche con atti il- protagonisti di bravate o stupi-
si allampanato, che dicono sia il fiano il borsellino. Il modo di re- renni, rappresenta una brutta leciti, che è sempre un modo di daggini estremamente giovani
capo e ce n’è un altro grassoccio lazionarsi di questi ragazzi è novità proprio per la loro età e comunicare qualcosa. Al di là che rischiano di diventare un
con la tuta grigia e il cappellino spesso manesco: volano pacche, per il fatto che si tratta di un ul- dei giudizi e delle conseguenze modello di riferimento impor-
girato che per «vivacità» sem- spintoni pure con le ragazzine teriore passo nell’escalation di sul piano dell’ordine pubblico, tante».
brerebbe contendergli il prima- che, in certi casi fanno parte del degrado e microcriminalità a cui la lettura sociologica deve par-
to. Attorno, almeno un’altra de- gruppo, ma in altri sono assolu- assistiamo da anni». ■ tire da qui. Dalla constatazione Cosa si può fare dunque?
che in ogni caso ci sia un tenta- «È fondamentale, al di là del
tivo di relazionarsi. Anche nel giudizio, capire cosa i giovani
caso delle Autolinee, turbate vogliono comunicare con certi
I numeri negli ultimi tempi dalla presen- Bruno Vedovati atti. Affinché abbiano una pos-
A
za di bande di giovanissimi tep- sibilità di reagire e di cambiare

617
I minori denunciati.Sono 617 i mi-
pisti, è così. Ne è convinto Bru-
no Vedovati, sociologo e diret-
tore del consultorio famigliare
divisi, così qualcuno cerca di
crearsele in modo artificioso».
strada è importante presidiare
il territorio, offrire occasioni
educative alternative. Bisogna
norenni denunciati in provincia di Scarpellini. Perché proprio alle Autolinee? riuscire ad avvicinare questi ra-
Bergamo nel 2009. L’anno prece- «Si tratta di dinamiche che pre- gazzi facendogli capire che
dente erano stati 593, si è dunque Cosa sta succedendo alla stazione? diligono i luoghi anonimi e non quella non è la strada giusta. So-
registrato un leggero aumento del- «Se si parla di ragazzi giovani, finalizzati a funzioni specifiche. lo così l’esperienza che stanno
le denunce rispetto al 2008. E sono in un’età in cui c’è un fortissimo Un conto è la piazza del Comu- vivendo non li marchierà per
in aumento pure le imputazioni: bisogno di gruppo e identità ne “marchiata” dall’istituzione, sempre e in maniera pregiudi-
587 contro le 521 del 2008. coesa è facile che si scivoli ver- un altro la stazione che è deci- ziale. Diversamente, il rischio è
so un’organizzazione di questo samente meno identificabile, rimanere intrappolati di un
genere. Capita in tutte le cultu- un posto dove la gente passa e meccanismo che ti porta a pro-

245
I furti.I minori denunciati per fur-
re, si formano cioè modelli e
forme di aggregazione che han-
no bisogno di manifestare sim-
va e dove quindi c’è più spazio
per certi comportamenti».
vare sempre nuovi confini e che
ti vede sempre considerato un
delinquente. Ciò che scatta a
to nel 2009 sono stati 245, contro i bolicamente la marcatura del E la famiglia? Qual è il suo ruolo di quel punto nella testa di un gio-
195 del 2008. Sale anche lo spaccio territorio. Si tratta di un’esigen- fronte a un fenomeno del genere? vane è il pensiero ricorrente
di sostanze stupefacenti, che dai za connaturata da sempre con «Sinceramente non darei gros- per cui se tutti lo considerano
103 casi del 2006 era sceso ai 72 del l’uomo, solo che oggi non esi- se colpe ai genitori. Certo può un ladro tanto vale farlo sul se-
2008 e che si attesta nel 2009 a stono più grandi occasioni per capitare che qualcuno di questi rio. E da lì non si torna più in-
quota 100. celebrare riti socialmente con- ragazzi non trovi accoglienza o dietro».
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 21
A A

È targata Bg l’auto Seriate, barriera


di Ritorno al futuro per l’Asse interurbano
L’auto del film «Ritorno al futuro» rina- In quel punto erano morti due giovani.
sce a Bergamo in versione elettrica e si ci- Ora la Provincia ha coperto il varco dello
menta nel primo viaggio Milano-Roma. spartitraffico lungo l’Asse interurbano.
A pagina 23 A pagina 27

Rapinata dell’i-Phone
Preso un ventenne
Aggredita per strada, donna finisce in ospedale
Passante segue i malviventi e li segnala alla polizia
a Hanno riconosciuto l’i-
Phone, oggetto di desiderio per
molti giovani, che la donna stava
utilizzando mentre camminava
per strada. E per strapparglielo
di mano non hanno esitato ad ag-
gredirla, provocandole una di-
storsione al collo che al pronto
soccorso hanno giudicato guari-
bile in 15 giorni.
Pensavano di fuggire e di far-
la franca e invece si sono imbat-
tuti in un passante che non s’è gi-
rato dall’altra parte e che, anzi,
con notevole senso civico, non ha
esitato a seguirli a distanza co-
municando via telefono i movi-
menti alla polizia. Così uno dei
Il gruppo di ragazzi che staziona alle due malviventi, H. W., colombia-
Autolinee e che recentemente ha no di 20 anni, residente a Ponte
creato problemi ad altri coetanei con San Pietro, regolare in Italia, è fi-
episodi di bullismo FOTO COLLEONI nito in manette con l’accusa di
rapina. Nella sua Fiat Punto, che
aveva parcheggiato poco distan-
te, gli agenti della Volante hanno
trovato un coltello serramanico Una donna è stata rapinata dell’i-Phone nella zona di via Baschenis
della lunghezza di 20 centimetri,
Via Quarenghi due mazze di legno e un martello. inseguitori e confondere le acque
A
in caso di riconoscimenti, duran-
Nell’auto del
Minorenne compra droga gazzo, che lo ha usato per il baratto.
La seconda è che il telefonino possa
Sbattuta a terra
È accaduto lunedì, intorno alle
20, nella zona tra via Palazzolo,
colombiano trovati
te la fuga i due avevano improv-
visato una sorta di strip-tease, to-
gliendosi giacche e felpe. Pure gli
e dà in cambio il cellulare essere stato rubato o rapinato a
qualche coetaneo, dopo uno di quei
raid che ultimamente qualche bul-
via Baschenis e via San Bernar-
dino. La donna, una signora di
un coltello, due
mazze e un martello
indumenti sono stati ritrovati
per terra.
A letto sta mettendo a segno nella zo- mezza età che abita in città, cam-
I carabinieri di Bergamo Bassa, che na delle Autolinee. minava telefonando con il pro- no giunte in zona in pochi minu- In auto mazze e martello
hanno arrestato lo spacciatore in via Per la cronaca, lo spacciatore di via prio i-Phone. Un aggeggio che ti. H. W. e l’amico, vista la mal pa- Mentre la donna veniva accom-
Quarenghi, dicono che uno degli ac- Quarenghi, O. D., 33 anni, del Burki- non è passato inosservato agli oc- rata, hanno cercato di far perde- pagnata in ospedale e poi in que-
quirenti a cui aveva appena spaccia- na Faso, è stato arrestato martedì chi di H. W. e del suo presunto re le proprie tracce entrando nel stura per raccogliere la sua de-
to era molto giovane, fra i 15 e i 16 pomeriggio dai carabinieri, con la complice. Per impossessarsi del- parchetto della biblioteca Tira- nuncia, gli agenti della Volante,
anni. Un ragazzo che probabilmen- collaborazione della polizia locale. I l’i-Phone i due non hanno esita- boschi e cercando di uscire su via su indicazione di H. W., si sono
te non aveva i soldi per l’acquisto, militari, appostati in borghese, lo to ad aggredire la donna, che è San Giorgio. Uno ce l’ha fatta, l’al- diretti verso la Fiat Punto che il
ma che per accaparrarsi una stec- hanno notato mentre spacciava a tre stata strattonata e poi spinta a tro no. H. W. è stato bloccato e ar- ventenne colombiano aveva par-
chetta da 5 grammi di hashish non persone. Il minorenne che è riuscito terra riportando la distorsione al restato. Con sé non aveva l’i-Pho- cheggiato in via Greppi. È nel ba-
ha esitato a dare in cambio al pusher ad allontanarsi (bloccandolo, i cara- collo. A questo punto i malviven- ne appena rapinato. gagliaio dell’auto che sono stati
un cellulare Nokia. Un telefonino binieri avrebbero insospettito il pu- ti sono fuggiti a piedi in direzio- trovati il coltello, le due mazze e
usato, del valore di nemmeno una sher, l’obiettivo del servizio), un al- ne di via San Bernardino. Un pas- Fuga con strip-tease il martello. Gli agenti sono ora al
ventina di euro, privo di scheda te- tro acquirente e un terzo «cliente», sante li ha però notati e, dopo Ma i poliziotti e gli alpini sono lavoro per capire se gli oggetti
lefonica ma dotato di una memoria un marocchino di 26 anni, clandesti- aver telefonato al 113, li ha segui- stati furbi: hanno percorso a ri- fossero stati usati per altre rapi-
grazie alla quale i militari stanno ora no, che era stato bloccato per esse- ti a distanza comunicando i loro troso la via della fuga, trovando ne o aggressioni. La polizia inda-
cercando di risalire al proprietario. re segnalato alla prefettura come as- spostamenti alla centrale. Un l’apparecchio del quale i due si ga anche per cercare di rintrac-
Due le ipotesi. La prima è che l’appa- suntore di droga e che invece è fini- equipaggio della Volante e una erano sbarazzati mentre scappa- ciare il presunto complice del co-
recchio sia il vecchio cellulare del ra- Il cellulare in cambio di hashish to in manette per la legge Bossi-Fini. pattuglia mista polizia-alpini so- vano. Non solo, per depistare gli lombiano. ■

«A
desso ho pau- gredito), osserva con appren- sene, avevano consentito a un
LA TESTIMONIANZA ra. Quello che sione le pensiline e quando il negoziante delle Autolinee di
è successo ragazzo scorge i propri rapina- recuperarlo.
potrebbe ca- tori, impietrisce assieme a lui. «Quando mio figlio è arriva-
«Mio figlio pitare ancora. E magari anche
di peggio». È una mamma,
Sono giovani, giovanissimi.
Coetanei si diceva: quindici,
to a casa – spiega la madre –
era agitato e il suo racconto ha
Giulia, nome di fantasia dietro sedici anni. scosso pure me. Non mi sarei
aggredito il quale si cela la vera identità
di questa signora che osserva
«Quando mi hanno avvici-
nato – racconta Marco rievo-
mai aspettata una cosa del ge-
nere nel centro di Bergamo e

nell’attesa le pensiline e la stazione come


fossero una trincea. È una
mamma e non può che preoc-
cando l’episodio che risale allo
scorso 6 ottobre – pensavo
scherzassero. “Ti ricordi di
adesso sono preoccupata per-
ché il ragazzo deve spesso fer-
marsi alla stazione e restarci
del bus» cuparsi. Qualsiasi genitore al
suo posto lo farebbe. Anche
me?”, diceva uno di loro che
avevo già visto qualche volta.
anche per un’ora in attesa del-
l’autobus per tornare a casa».
per molto meno. Perché una Hanno cominciato a spinto- E Marco? Marco sembre-
rapina spaventa già di per sé, narmi e, a un certo punto, mi rebbe più tranquillo: «Certo al
ma quando a compierla ai dan- sono spaventato sul serio per- momento mi sono spaventato
ni del proprio figlio sono dei ché la cosa stava degenerando. – ribadisce –, ma quei ragazzi
suoi coetanei forse spaventa Fortunatamente sono riuscito non mi fanno paura: credo che
anche di più. a defilarmi e sono scappato». la cosa giusta sia denunciare
Per questo Giulia, al fianco Poi l’amara scoperta: il por- certi episodi, se mi dovesse ca-
di Marco (altro nome di fanta- tafogli era sparito, anche se i pitare ancora ne parlerei nuo-
sia per tutelare lo studente ag- borseggiatori, sbarrazzando- vamente». E. Fa.
22 Città L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

a
IN BREVE

Emergenza Nuovo albergo popolare: gli interventi 2009


SERVIZIO MENSA - Pasti giornalieri SERVIZIO INFERMERIA - Interventi
IDV LOMBARDIA
Piffari sulla Scuola

Malpensata
170 4.300 di magistratura
90 pranzo 80 cena 700 visite 3.600 assistenza «Presenteremo subito
un’interrogazione al mini-
GLI OSPITI DEL NAP NEL 2009 PERCENTUALE ITALIANI/ stro della Giustizia per
IMMIGRATI

Educatori
chiedere di porre fine a
137 uno spreco di risorse pub-
bliche inutile e inaccetta-
66 già presenti 71 nuovi ingressi
bile». Lo afferma l’onore-
15% vole Sergio Piffari, segre-
50%

in case Aler
tario regionale Italia dei
Bergamo provincia Extra-
comunitari
Valori Lombardia a segui-
0 to della notizia del manca-
Comunità europea to rinnovo della locazione
del Collegio Sant’Alessan-
13% dro da parte del Comune
Il Nuovo albergo popolare Lombardi Italiani 85% di Bergamo.

ha avviato l’esperimento CAVERSAZZI


nei palazzi di via Furietti 3%
Altre regioni italiane
AREE DI PROVENIENZA Famiglia, dialogo
tra esperti
«Aver cura della famiglia:
ELENA CATALFAMO comunità. Da soli non riuscireb- 7% la parola dello psicologo e
a Un appartamento per bero però a mantenersi e così la parola del sacerdote» è
superare l’emergenza nelle case condividono una abitazione. Lo
Senza residenza 39% il tema dell’incontro pro-
popolari di via Furietti - Luzzati stesso vale per il disoccupato. In- mosso dall’Associazione
e di via don Giovanni Bosco. Si sieme hanno la possibilità di di- 27% Alchemilla per domani se-
tratta di un piccolo esperimen- videre le spese e questo li aiuta». Bergamo città 24% ra alle 18 in sala Galmozzi
to per una famiglia un po’ atipi- «All’aspetto economico – 20% della Biblioteca Caversaz-
ca tra le 253 che vivono nelle ca- chiarisce Invernizzi – si associa zi (via Tasso 4). Interven-
se del quartiere della Malpensa- poi quello relazionale: la solitu- 10% gono lo psicologo Gianlu-
ta. Lo stanno portando avanti dine fa paura soprattutto in tem- ca Greggio e monsignor
l’Aler di Bergamo, con il Comu- pi di crisi e per chi ha avuto pro- ETÀ DELLE PERSONE 3% 4% Tarcisio Ferrari, già parro-
ne e il Nuovo albergo popolare blemi anche di natura persona- OSPITATE co di Sant’Alessandro del-
Opera Bonomelli di via Carno- le ancora di più. Insieme è più la Croce.
vali. Il progetto è stato avviato da facile farsi coraggio. A questa Anni 18-25 25-30 31-40 40-50 50-60 oltre 60
un paio di mesi e verrà presen- convivenza un po’ atipica si ag-
tato ufficialmente nelle prossi- giunge la presenza preziosa di SALDI INVERNALI
me settimane: si tratta di una un educatore che li accompagna Federmoda: data
convivenza tra tre persone - due e che in qualche modo rappre-
pensionati e un disoccupato - senta anche un canale di incon- Il caso Tagli drastici alla grave marginalità Il convegno unica in Italia
A A
con l’appoggio di un educatore. tro con il vicinato. Risolve in- Un’unica data per i saldi di
Persone che hanno affrontato somma molte di quelle difficoltà Povertà, sguardi fine stagione in tutta Ita-
momenti di seria difficoltà eco- e diffidenze che emergono dal lia. È questo quanto pro-
nomica o personale e che, dopo racconto degli abitanti della da tutta Europa pone Federmodaitalia, la
un passaggio dal Nuovo albergo Malpensata pubblicate anche A Federazione nazionale
popolare, sono pronte a riparti- nei giorni scorsi sul giornale». Dicembre 2010 moda al dettaglio e all’in-
re. Europa. Entro quest’anno avrebbe grosso aderente a Conf-
Un educatore in casa popolare voluto abbattere la povertà. Così commercio in una lettera
Due pensionati e un disoccupato Si tratta di un piccolo esperi- non è stato anche se dei passi avan- inviata a tutti i governato-
«Da tempo l’Aler – spiega Giaco- mento di possibile convivenza ti sono stati fatti nell’avviare un ri e assessori delle Regio-
mo Invernizzi, direttore del Nap, tra persone che diversamente cammino tra i 25 Paesi membri. Que- ni chiedendo di fissare nel
che nell’ultimo anno ha accolto non riuscirebbero ad essere au- Giacomo Invernizzi Leonio Callioni st’anno si celebra l’Anno europeo di 6 gennaio la data di par-
173 persone con problemi lega- tosufficienti e nelle stesso tem- NUOVO ALBERGO POPOLARE CONFERENZA DEI SINDACI lotta alla povertà ma non molti san- tenza dei saldi invernali e
ti a disagio personale o economi- po di relazione costruttiva nei «Le richieste di accoglienza nel- «I tagli alla grave marginalità ci so- no di cosa si tratta: ecco perchè il Nap al primo sabato di luglio
co, vissuti di dipendenza da alcol condomini popolari. «L’inten- l’anno della crisi non sono aumen- no stati e si sono fatti sentire: ab- organizza domani un convegno per l’inizio delle svendite esti-
e droga – ci ha messo a disposi- zione è anche che l’educatore ri- tate. Un buon segno per un servi- biamo perso gran parte dei 450 mi- parlare di questo tema e dei fondi ve. Lo scopo, spiega Diego
zione quattro appartamenti per levi piccoli bisogni nelle case po- zio come il nostro rivolto al disagio la euro destinati l’anno precedente europei per contrastarlo. Pedrali, consigliere nazio-
i nostri ospiti che sono pronti a polari, per esempio attività di grave. Se avessimo una crescita di alle persone con forte disagio e con nale di Federmodaitalia, è
un reinserimento sociale. Da un manutenzione varia, che po- domande di aiuto significherebbe cui abbiamo sostenuto in parte il Domani di porre termine alla
paio di mesi in uno di questi, in trebbero essere coperte dagli che il sistema sociale è al tracollo. Nuovo albergo popolare, i dormito- Il dibattito. Alle 9 nella sala degli An- frammentazione geogra-
via Furietti, abbiamo però pro- ospiti del Nuovo albergo popo- È aumentata però la precarietà di ri Caritas e i progetti di Carcere e geli alla Casa del Giovane di via Ga- fica degli sconti di fine sta-
vato un nuovo percorso di rien- lare». stranieri ed ex ospiti che non rie- territorio solo per fare qualche vazzeni 11. Dopo il saluto di Giorgio gione.
tro alla vita comunitaria. Convi- Un ulteriore vantaggio è poi scono più a reinserirsi lavorativa- esempio. Nel 2009 abbiamo avuto Frigeri, presidente dell’Opera Bono-
vono due pensionati, che hanno sui costi sociali. «Vivere in una mente. Sono aumentate le richie- a disposizione 209 mila euro e pre- melli e di Leonio Callioni, assessore
un’entrata minima e un disoccu- casa di riposo o in una comunità ste dalla provincia rispetto alla vediamo nuovi tagli per il 2010. Ma alle Politiche sociali di Palafrizzoni, CONSULTORIO
pato che però ha buone possibi- – sostiene Invernizzi – per que- città, ma notiamo, da fine anno, proprio nel momento in cui viene a interviene Freek Spinnewijn, segre- Acquisto solidale
lità di trovare un nuovo lavoro. I ste persone avrebbe un costo so- una diminuzione di segnalazioni mancare l’apporto governativo, il tario generale della federazione eu-
tre hanno difficoltà di carattere ciale molto più alto di quello del dai Servizi sociali dei vari Comuni territorio ha risposto per coprire ropea delle organizzazione naziona- Approfondimento
economico: gli anziani non po- progetto e forse non sarebbe della provincia. Si può ipotizzare questa emergenza. I singoli Comu- li che operano con gli homeless. In- I Gas, Gruppi di acquisto
trebbero mai permettersi una neppure la soluzione più idonea che i tagli alla spesa per i servizi so- ni poi, su queste problematiche, terviene poi Paolo Pezzana presi- solidale, saranno al centro
casa di riposo e sono autosuffi- per loro, bisognosi al contrario ciali sulla grave marginalità abbia- non possono più pensare di trova- dente della Fiopsd (la federazione dell’incontro promosso
cienti per cui non hanno bisogno di essere inseriti in una rete ter- no causato una diminuzione delle re risposte solitarie: è bene fare ri- italiana degli organismi per le per- dai volontari del Consul-
di una struttura protetta o di una ritoriale e non isolati». ■ accoglienze». ferimento agli Ambiti territoriali». sone senza dimora). torio famigliare diocesano
«Scarpellini» stasera alle
a 20,45 nella sede di via
Conventino 8. L’incontro

Dai parcheggi a pagamento mata invece la fascia oraria: alle


8,15 infatti il parcheggio era tut-
to pieno: ben 40 automobili era-
no già parcheggiate prima delle
approfondisce le forme di
cittadinanza partendo
dall’acquisto solidale.

al recupero del parco con gli orti sei di mattino. Ben 177 poi sono
arrivate tra le sei e le otto e han-
no tenuto gli spazi occupati per
IDEE ALL’APERITIVO
Tappo di sughero
tutta la giornata fino alle 17. In 49
a La proposta era stata ficoltà che sollevava: in primis tempi di sosta. Dalla piccola in- invece l’hanno ritirata per mez- per calice di vino
rinviata per «ulteriori approfon- quella di penalizzare l’unica so- chiesta verrebbe sfatato qualche zogiorno (soprattutto studenti) Un tappo di sughero per
dimenti» e loro si sono occupati sta gratuita per i pendolari e per mito: innanzitutto che la mag- e solo nove hanno scelto la sosta ricevere in cambio un ca-
di effettuarli per conto di Pala- i lavoratori in quella zona della giorparte dell’utenza sia rappre- breve. lice di vino: domani sera
frizzoni. L’oggetto su cui fare del- città. sentata dai pendolari che si diri- Ora il materiale è stato conse- dalle 19,30 alle 21,30 c’è il
le verifiche è il parcheggio della Meglio dunque fare qualche gono in stazione dei treni o dei gnato all’assessore Callioni. «Il «Sugheritivo» ai Giardini
Malpensata che l’assessore Leo- approfondimento. Senza perde- bus. Sono infatti 66 quelli che si progetto della sosta a pagamen- San Marco di piazza della
nio Callioni alle Politiche socia- re tempo gli ospiti del Nuovo al- sono presentati come pendolari to con reinserimento di alcuni Repubblica 2. Un’offerta
li aveva ipotizzato di mettere con bergo popolare hanno preso la mentre 118 sarebbero lavoratori nostri ospiti a livello lavorativo – valida per i primi 100
sosta a pagamento per permet- missione sul serio e hanno inter- che dalla provincia si spostano in spiega Invernizzi – potrebbe col- amanti di quello che si
tere il reinserimento lavorativo vistato 235 utenti del parcheggio città. Cinquantuno invece stu- locarsi in un piano più ampio di propone come un appun-
di alcune fasce sociali con disa- della Malpensata (che conta se- denti universitari (che seguono recupero del parco della Mal- tamento per riscoprire la
gio grave. Un’ipotesi accantona- condo le loro stime circa 400 po- le lezioni in via Caniana) ma an- pensata con animazione e orti tipicità del gusto italiano.
ta dalla Giunta per via delle dif- sti) valutando la tipologia e i che residenti della zona. Confer- sociali». ■ Parco della Malpensata FOTO ZANCHI
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Città 23
a

L’auto di «Ritorno al futuro»


rinasce elettrica a Bergamo
Realizzata da Roberto Vezzi. Primo viaggio a emissioni zero
Lunedì partirà per Roma. Destinazione: il Festival del cinema

a Rinasce a Bergamo la
mitica auto DeLorean Dmc-12
del film «Ritorno al futuro». Sarà
in versione elettrica e dal 25 ot- Gli scavi archeologici sotto il Palazzo del Podestà in Città Alta
tobre si cimenterà nel primo

Palazzo Podestà
viaggio a emissioni zero da Mila-
no a Roma per raggiungere il Fe-
stival del cinema. Dietro il moto-
re ecologico c’è lo zampino di Ro-
berto Vezzi, 33 anni, di Bergamo,
che guiderà l’auto nel tragitto
verso la Capitale a 60-80 all’ora
senza tratti autostradali.
fondi agli scavi
Il progetto avveniristico è fir-
mato da Wired Italia, Enel ed a Centomila euro in più per momento non è possibile ipo-
eCars-Now! Italy (la prima com- i lavori di recupero e valorizzazio- tizzare una data di conclusione
munity open source dedicata al- ne degli scavi archeologici sotto il dell’intervento e di apertura al-
la trasformazione di auto a com- Palazzo del Podestà in Città Alta, la visita. Sempre sul fronte del-
bustione in auto elettriche). dove stanno emergendo tracce e le opere pubbliche, la Giunta di
L’impresa prenderà il via il 25 ot- reperti che raccontano la Bergamo Palafrizzoni ha anche deciso lo
tobre da Milano per fare tappa in di età imperiale. stanziamento di trecentomila
diverse città italiane che acco- Li ha stanziati la Giunta comu- euro per finanziare interventi di
glieranno e sosterranno energe- nale, con una delibera che va ad manutenzione straordinaria
ticamente il bergamasco Rober- La mitica DeLorean con l’equipaggio: a destra il bergamasco Roberto Vezzi, a sinistra Matteo Bordone aumentare (da 400 a 500 mila stradale. Si tratta principalmen-
to Vezzi e il navigatore Matteo euro) il finanziamento inserito te di riasfaltature, di messa in si-
Bordone, permettendo così l’ar- loro viaggi spazio-temporali in Corolla. Mi hanno chiesto di svi- nel piano delle opere pubbliche curezza di marciapiedi o abbat-
rivo della leggendaria DeLorean Il personaggio un’auto elettrica, per dimostrare luppare un altro protocollo. Ho per quel cantiere. «Dal momen- timento di barriere architetto-
A
versione elettrica nella capitale come già oggi sia possibile muo- scelto un progetto facile e sono to che abbiamo ottenuto dal Pi- niche. «Si tratta di una parte di
il 28 ottobre, in occasione dell’a- Sta ricostruendo versi sulle ruote delle auto di do- partito con la Smart». Ora Vezzi rellone un contributo impor- un più ampio capitolo di inter-
pertura del Festival Internazio- mani. si cimenterà con l’Eletric Race, tante (280 mila euro) per copri- venti che vengono portati avan-
nale del Film di Roma. un biplano del ’29 «L’idea di realizzare l’auto ma ha già progetti per il dopo: re in parte le spese dell’opera, ti nel tempo – spiega l’assessore
A 25 anni esatti dall’uscita nel- A elettrica – spiega Vezzi – mi è ve- «Ho un impegno con due tizi di abbiamo deciso, visto che ce n’e- –. Anche in questo periodo, per
le sale cinematografiche italiane Roberto Vezzi, bergamasco, 33 an- nuta dagli scioperi dei trasporta- Cipro che hanno fatto la barca a ra l’esigenza, di incrementare esempio, sono in corso varie
di «Ritorno al futuro», film cult ni, due figli e un centinaio di lavori. tori per il caro carburante nel- vela elettrica, e stiamo mettendo un po’ lo stanziamento del Co- asfaltature notturne: ottobre è
di Robert Zemeckis, Wired Italia Tra i tanti, è titolare di «Eve - Electro l’autunno 2008. Scene selvagge a punto il kit. Inoltre, a novem- mune, portando la cifra com- ancora un mese buono per que-
ed eCars-Now! Italy, con il sup- Vehicles Europe» e fondatore della alle pompe di benzina. Mi sono bre, mi ributto sul protocollo del- plessiva a mezzo milione di eu- sti lavori. Poi molto andrà fatto
porto di Enel, hanno deciso di comunità open source «eCars! Now messo a studiare in rete e ho sco- la Mercedes Classe A elettrica». ro», spiega l’assessore ai Lavori in primavera, per sistemare bu-
tentare l’impresa di convertire la Italy». Il giovedì sera si dedica al suo perto la comunità finlandese di pubblici, Alessio Saltarelli. I la- che e rotture che possono deri-
straordinaria macchina utilizza- hobby: ricostruire un biplano del "eCars-Now!". Loro mi hanno Sul web vori agli scavi di piazza Vecchia, vare dal gelo invernale e dalla
IL VIDEO: PRIME PROVE IN STRADA
ta da Doc e da Marty McFly per i 1929 pezzetto dopo pezzetto. detto che stavano lavorando alla www.ecodibergamo.it dunque, proseguono, ma per il posa del sale». ■

a
Con il sostegno dell’Unione Europea Agenzia Esecutiva Educazione, Audiovisivi & Cultura

Alla ex Magrini giunge D’Aloia – verranno occu-


pati tutti gli appartamenti, per-
ché la richiesta è davvero forte.

cinquanta alloggi Se così non fosse, comunque, le


case rimaste verranno assegna-
te ad altri soggetti, sempre a ca-

per gli studenti none calmierato. A gestire il tut-


to sarà l’Agenzia per la casa del
Comune. In più, con questo
nuovo accordo, otteniamo la di-
Conferenza Internazionale
sponibilità degli alloggi non più
a Il nuovo complesso della
ex Magrini diventa la casa degli
universitari: una cinquantina di al-
per 16, ma per 25 anni».

Appartamenti già pronti


LINGUAGGIO
loggi, di varie metrature, potranno
infatti essere assegnati in affitto, a
canone convenzionato, a giovani
Gli appartamenti sono già pron-
ti (manca solo l’arredamento),
quindi, una volta dato il via libe-
OCCUPABILITÀ
iscritti all’ateneo bergamasco.
Lo prevede un accordo tra il Co-
mune e la società Effort Srl
ra, dovrebbero essere disponi-
bili in tempi rapidi. «Ce ne sono
di varie tipologie, dai 28 ai 95
INCLUSIONE
(proprietaria del complesso), metri quadrati», spiega Giorgio
accordo che dovrà ora ottenere Cavagnis, dirigente della divi- Progetto ILLIAD - Intercultural Language
il via libera del Consiglio comu- sione Urbanistica del Comune. Learning for Illiterate Adults
nale. La proposta è stata presen- Al consigliere Sergio Gandi (Pd), Transversal Multilateral Networks Project
tata ieri sera alla 3ª Commissio- che chiedeva lumi su chi venga
ne consiliare dall’assessore al- “danneggiato dalla scelta di de-
l’Edilizia privata, Tommaso
D’Aloia. «Si tratta di una modi-
stinare le case agli studenti, to-
gliendole ad altre categorie»,
Bergamo
fica alla convenzione stipulata, D’Aloia ha risposto che «è stata
alla fine degli anni ’90, tra il Co-
mune e l’operatore – ha spiega-
Uno scorcio dell’ex Magrini, dove
sono disponibili alloggi per studenti
fatta un’analisi su tutta la zona,
da cui è emerso che già esistono
26 e 27 ottobre 2010
to D’Aloia –. In quel primo ac- nei dintorni vari interventi di
cordo era previsto che una quo- stituto per il diritto allo studio) housing sociale. L’unica a man-
ta di alloggi venissero dati in lo- ci ha segnalato un altissimo bi- care era proprio la residenza
cazione, per 16 anni, a soggetti, sogno di case da parte degli stu- temporanea». ICCF
indicati dal Comune, che aveva- denti, e gli alloggi della ex Ma- Su richiesta di Pietro Verto- International
no i requisiti per accedere all’e- grini si trovano vicinissimi alla va (Verdi) verrà comunque fis- Cooperation
Foundation
dilizia residenziale pubblica». sede universitaria di via dei Ca- sata prossimamente una sedu-
Nel frattempo, però, sono sorte niana», ha proseguito D’Aloia. ta della commissione dedicata
anche nuove esigenze: in parti- Quindi, vista la disponibilità alla situazione generale dell’e- Provincia di Bergamo
colare, il Comune ha sottoscrit- dell’operatore, la convenzione dilizia pubblica in città. Settore 7 Istruzione, Formazione, Lavoro e Sicurezza Lavoro
to con l’università un protocol- verrà modificata, prevedendo Il provvedimento, intanto, ha
lo d’intesa per aiutare, nella ri- che almeno la metà dei 55 allog- incassato i pareri favorevoli del- Servizio Formazione:
cerca di case in affitto, gli stu- gi disponibili siano destinati, a la maggioranza di centrodestra Viale Papa Giovanni XXIII, n. 106 - Bergamo
denti meritevoli, privi di mezzi canone convenzionato, agli stu- e, per ora, l’astensione del cen- Tel. +39 035 387 497 - +39 035 387 346 - segreteria.fse@provincia.bergamo.it
e residenti fuori città. «L’Isu (l’i- denti. «Ma secondo me – ag- trosinistra. ■ FAUSTA MORANDI
24 Città L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

L’intervista
a

GABRIELE RIVA
Segretario provinciale Pd

«Lavoriamo
anche per dividere
la Lega dal Pdl»
T anto per cominciare «i
migliori auguri di
buon lavoro a Cristian
Invernizzi». Poi le cor-
tesie per gli ospiti di
Gabriele Riva, segretario provin-
tri commerciali ci sia anche la
Lega. E allora si devono assume-
re fino in fondo le responsabilità
di alcune loro amministrazioni
che hanno attaccato in modo pe-
sante il verde e gli spazi agricoli.
interna con il Pdl».

Confortante, dal vostro punto di vi-


sta...
«Ma non rappresenta la realtà: a
Bergamo per esempio la Lega è
Sui centri
commerciali
il Carroccio ha
tarci con le nostre debolezze –
che ci sono – dobbiamo farlo con
la forza di chi sta davanti. E allo-
ra, spaccare il fronte avversario
diventa fondamentale, oltre alla
nostra unità beninteso: perché
meno alla Lega convengono le
elezioni: in fin dei conti al di là
dei tanti proclami, il federalismo
che cosa ha prodotto su questi
territori? Nulla».

ciale del Pd finiscono qui: «Cer- E per restare ai centri commer- dietro al Pd». responsabilità le tensioni nazionali del Pd che A Treviglio ricandiderete Ariella
to, sulla Lega che difende il ver- ciali, vorrei ricordare i casi di Al- a cascata arrivano a livello loca- Borghi a sindaco?
de avrei qualcosa da dire». bino, Mapello, Trescore, Curno. Vabbè, è un loro punto debole stori- le, qui ci fanno ancora più male». «Tocca a lei sciogliere la riserva.
Ecco, non mi pare siano esempi co, e forte per voi. Contiamo di poter governare al-
Verdi ma non troppo? di tutela ambientale». «Indubbiamente. Non neghia-
Le due forze del Mi sa che temete una Caporetto dal- tri cinque anni forti del suo buon
«Al riconfermato segretario pro- mo che siano forti sul territorio, centrodestra sono le urne, o no? lavoro. E dall’altra parte non na-
vinciale della Lega vorrei ricor- È quasi d’accordo con il segretario ma spesso ci battono perché si «Sono ottimista, invece. Ho un scondo che le divisioni tra Lega
dare che governa molti Comuni, del Pdl Carlo Saffioti. presentano insieme al Pdl: il due
culturalmente grande rispetto dell’elettorato e, e Pdl potrebbero favorirci».
la Provincia e da diversi anni la «Obiettivamente sì: ha ragione contro uno è pesante per noi. incompatibili a dispetto dei sondaggi che dan-
Regione: ha le sue responsabilità quando dice che la Lega non ha Non a caso, a Sorisole hanno no un Pdl a picco e una Lega in Tra i due litiganti il terzo gode alle
e non può sottrarvisi, anche per- una posizione univoca in mate- corso divisi e li abbiamo battuti: crescita, le eventuali elezioni urne?
ché ha un notevole consenso ria». ad armi pari, Lega contro Pdl sancirebbero comunque il falli- A patto che ci presentiamo in
elettorale che si rafforza ogni contro Pd, l’elettorato ci pre- mento di un’alleanza di governo forma, risolvendo i nostri pro-
volta». Una cosa al congresso leghista ha mia». del centrodestra: per questo cre- blemi. Certo, diversi esempi sul
colpito molti: la totale assenza di ri- do che l’elettorato non premie- territorio dimostrano un’incom-
Detta così sembra una resa senza ferimenti al Pd. Per il Carroccio sem- Alla fine vi conviene più lavorare rebbe comunque il Carroccio». patibilità culturale tra Lega e
condizioni, elettoralmente parlan- brate quasi residuali sul territorio. per dividerli che non portare avan- Pdl, che non può essere sanata
do. «L’ho notato anche io. Già quan- ti una vostra strategia? Auguri di cuore... solo dalla spartizione di poltro-
«No quello no. Ma i dati di con- do commentavano i risultati del- «Paradossale, ma quasi vero. «Eppure la retromarcia di Bossi ne, come fatto finora occupando
sumo del suolo dimostrano co- le amministrative, il loro sforzo Questo territorio per noi è diffi- e l’allineamento sulle posizioni ogni Consiglio d’amministrazio-
me dietro molto cemento e cen- era tutto concentrato sulla sfida cile, e prima ancora che confron- di Berlusconi dimostra che nem- ne». ■ DINO NIKPALJ

a
IN BREVE
Ciclo di incontri sulla politica novembre a Triuggio, in provin-
cia di Milano, sui temi del fisco
e della giustizia sociale; in pro-
con l’Ufficio di pastorale sociale gramma anche due ritiri per
quanti sono impegnati nell’am-
DONATORI DI SANGUE

bito sociopolitico in occasione


del Natale (11 dicembre) e della
a Al via il corso di forma- comune» e si terrà il sabato dal- versità Cattolica. Nel secondo e Pasqua (2 aprile).
zione all’impegno sociale e alla po- le 9,30 alle 12: i primi due incon- terzo modulo, in programma Il percorso di riflessione si
litica organizzato dall’Ufficio dio- tri al Patronato San Vincenzo, dal 22 gennaio, sono previsti gli prefigge gli obiettivi di recupe-
cesano per la pastorale sociale. per poi proseguire presso la Ca- interventi di Filippo Pizzolato, rare il valore della partecipazio-
Un ciclo di incontri promossi sa del giovane. Il primo incon- Mauro Magatti, Mauro Ceruti, ne alla costruzione del bene co-
insieme a Amici di pensare cri- tro sarà tenuto dal vescovo di Silvio Troilo, Stefano Tomelle- mune e di fornire un minimo di
stiano, Azione cattolica, Movi- Bergamo monsignor Francesco ri, Romeo Astorri. Il corso si competenze a quanti intendono
mento cristiano lavoratori, Beschi che proporrà una rifles- concluderà il 26 marzo con la impegnarsi nella vita ammini-
Unione cristiana imprenditori sione su «Comunità cristiana e tavola rotonda alla quale parte- strativa.
e dirigenti e giuristi cattolici. Il impegno socio-politico». Saba- ciperà il parlamentare Savino Per l’iscrizione (quota di par-
corso, articolato in tre moduli di to 6 e 13 novembre seguiranno Pezzotta. tecipazione 20 euro) è necessa-
tre incontri ciascuno, affronterà gli interventi del parlamentare Il percorso di formazione rio compilare il modulo dispo-
il tema «Senso e criteri dell’im- Rocco Buttiglione e di Ombret- prevede un incontro residenzia- nibile sul sito www.pastoraleso-
pegno dei cattolici per il bene ta Fumagalli Carulli, dell’Uni- le, riservato ai giovani, il 20 e 21 cialebg.it. ■ GIANLUIGI RAVASIO

La Fidas compie 50 anni


a
A

Lollobrigida diffamata per una foto di nudo Per i 50 anni della Fidas (nella foto Imerio Brena, presiden-
te da 40 anni), Federazione italiana associazioni donatori
sangue, l’onorificenza più importante è stata data a Ales-
sandro Regonesi di Treviolo, che ha donato per 186 volte.
a «Quella donna nuda in fo- 9 novembre 2006, riguardante che sposando. Mi hanno diffa- Riconoscimenti anche a Ferruccio Biglieni e Donella Vasco.
to sulla rivista di gossip non sono io. l’attrice: per errore è stata ripub- mato, sulla stessa foto, per la se-
È uno scatto che risale al 1948, ac- blicata una fotografia apparsa sul conda volta». Il difensore dei due
quistato da Novella 2000, presso settimanale nel 1986 che ritrae- giornalisti ha invocato l’assolu- MONASTERO CULTURA
una rivista americana di nudisti per va una donna nuda (la presunta zione, sostenendo che si è tratta- Messa in gregoriano Storie di donne
1.000 dollari. A quei tempi, nuda, Gina Lollobrigida che invece si to di un errore dovuto all’archi-
valevo molto di più». trovava a Roma e non in Ameri- vio di Novella 2000. «La giorna- per il beato Carlo nella scrittura
Tanta curiosità, fotografie e au- ca dove è stato compiuto lo scat- lista ha pescato quella foto non In occasione della memoria È in programma per oggi al-
tografi, ieri al tribunale di Berga- to). Per questo falso scoop 24 an- sapendo che per quello scatto il liturgica del beato Carlo d’A- le 18,30 al Caffè letterario di
mo per la diva del grande scher- ni fa la rivista era già stata con- giornale era già stato condanna- sburgo (Persenbeug, 1887- via San Bernardino 53 la pre-
mo Gina Lollobrigida che ha te- dannata per diffamazione. «Il to nel 1986». Ma i due giornalisti Madera, Portogallo, 1922) sentazione del libro «Roba
stimoniato come parte lesa in un mio passato è limpido e, visto sono stati condannati per diffa- oggi alle 18 nel monastero di da donne. Emancipazione e
processo per diffamazione che che tra l’altro non ho più 18 anni, mazione: Luciano Regolo dovrà San Benedetto, in via Sant’A- scrittura nei percorsi di au-
vedeva imputati Luciano Rego- ci vuole rispetto – ha spiegato la risarcire 10 mila euro mentre lessandro 51, è in program- trici dal mondo». Ne parlano
lo, direttore di Novella 2000 e la Lollo –. Quella foto ritrae un’al- Ivana Fugazzi 3 mila euro. En- ma una Messa in canto gre- la curatrice Silvia Camilotti
giornalista Ivana Fugazzi. Tutta tra persona. Quando è apparso trambi dovranno pure pagare le goriano. e Cecilia Edelstein (Shinui).
colpa di un servizio pubblicato il l’articolo, tra l’altro, mi stavo an- Lollobrigida all’uscita dal tribunale spese processuali. ■ V. RA.
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Città 25
a

Passò col rosso in bicicletta


Restituiti i punti della patente
Fu il primo ciclista in Italia a subire decurtazioni dopo l’entrata in vigore della norma
Ora il giudice di pace ha annullato il provvedimento. Lui: «Giustizia è fatta»
La sede del centro sociale

STEFANO SERPELLINI
a I punti sono tornati al
to - aveva ragionato a mente se-
rena -, ma i punti della patente di
Al Pacì la festa
loro posto, sulla patente di guida,
dopo un viaggio lungo più di un
guida che c’entrano se l’infrazio-
ne l’ho commessa in bicicletta?».
della marijuana
anno e a una media oraria che
persino lui, pedivella della dome-
Concetto che, codice alla ma-
no, ha ripreso il suo avvocato,
Il Pdl chiede
nica, non esiterebbe a definire ri-
dicola. Alla fine, però, quel che
Marcello Gnecchi, nel confezio-
nare il ricorso. Il legale s’è appel-
risposte forti
importa è che giustizia sia stata lato all’articolo 3 della Costitu-
fatta: Fabrizio Segnini, 44 anni, zione, in virtù del quale «tutti i a La chiamano la Festa del
ha riottenuto dal giudice di pace cittadini hanno pari dignità so- raccolto ed è ormai un «classico»
l’annullamento della decurtazio- ciale e sono eguali davanti alla appuntamento antiproibizionista
ne più famosa e grottesca della legge». Un principio violato in organizzato dal Csa Pacì Paciana a
recente storia stradale italiana. questo caso, ha sostenuto l’avvo- metà autunno. Ogni anno è causa di
Quella consumatasi a un in- cato, perché «laddove due cicli- proteste e prese di posizione.
crocio di via Baioni (nei pressi del
sti commettano un’infrazione, La manifestazione è in pro-
campo Utili) nella pigra e assola-ma uno ha la patente e l’altro no, gramma questo fine settimana
ta domenica del 9 agosto 2009, solo al patentato si applica la de- nella sede del centro sociale di
quando lui, passando curtazione dei punti». via Grumello. Il consigliere pro-
in bici col rosso da- E poi, più prosaica- vinciale Pdl Matteo Oriani ha
vanti a una pattuglia scritto alla questura, alla prefet-
della polizia, aveva
Decisivo mente, perché inter-
venire sul documento tura, al sindaco e all’assessore
perso sei punti e gua- l’articolo di guida se per con- alla Sicurezza «per porre fine a
dagnato il triste re- quello che molti cittadini resi-
cord di primo ciclista
della durre serve?
una bici non
denti nelle aree limitrofe al cen-
della Penisola a subire Costituzione Il ragionamento ha Fabrizio Segnini, il primo ciclista in Italia che era stato multato perché passato con il rosso tro sociale definiscono un "lim-
una sottrazione nel bo" dove la legge non vale e do-
punteggio della pa-
sulla convinto il giudice di
pace Giuseppe Zucca- ve le istituzioni, per comodità,
tente. Il pacchetto si- uguaglianza rotto, che ha parzial- Via Moroni
A
latiterebbero. La festa di sabato
curezza, fin lì famoso mente accolto il ricor- e domenica sarà a base di ma-
per le polemiche sulle ronde, era
infatti stato introdotto da nem-
meno 48 ore, insieme a quella
so. Parzialmente, perché la mul-
ta da 150 euro è rimasta. Lui, Se-
gnini, che nel dicembre scorso, a
Militari controllano viado sta di carabinieri e alpini, decisi a
controllare il viado. Il sessantenne
rijuana, così come sarà favorito
il consumo di droghe leggere co-
me forma di protesta nei con-
norma un po’ bislacca (e nel frat-
tempo riveduta) che andava a in-
causa di un errore di trascrizio-
ne di una targa, s’era visto pure
Un pensionato li insulta in auto, anziché filarsela, ha avuto
qualcosa da ridire alle forze dell’or-
dine, attirando così la loro attenzio-
fronti della legge Fini-Giova-
nardi. Non è ammissibile il
taccare il documento di guida an- recapitare una citazione dal tri- A ne. Quando un militare si è avvici- quietismo a cui finora abbiamo
che di chi si muove a pedali. bunale di Messina per l’investi- Sfrontato, ma soprattutto coraggio- notare il numero di targa, grazie al nato alla sua vettura chiedendogli i assistito. Il Pacì Paciana agisce
Altro primato: Segnini, che mento di un pedone, scongiura so nella sua insolenza. Perché tutti, quale cercheranno di risalire al pen- documenti, l’uomo non ha trovato quasi indisturbato, ma la legge
abita in via Valverde, per andare così il titolo di utente della stra- davanti alla pattuglia di carabinieri sionato. Per lui è pronta una denun- di meglio che insultarlo. Poi ha rial- deve valere per tutti». «Chiedo
incontro al suo record aveva per- da più jellato d’Italia. e alpini che s’era fermata a bordo cia per oltraggio a pubblico ufficia- zato il finestrino ed è ripartito. Ca- un intervento forte e significa-
corso nemmeno un chilometro «Giustizia è fatta - sospira al strada per controllare un trans in via le. rabinieri e alpini si sono guardati tivo alle istituzioni a cui è depu-
in sella alla sua vecchia Bianchi telefono dalle Maldive -. La con- Moroni, avrebbero fatto finta di nul- Tutto è accaduto nella notte fra mar- stupiti da tanta sfrontatezza. Chis- tato il rispetto delle regole di
da corsa. In pochi minuti di tra- travvenzione non la contesto, la la e sarebbero ripartiti. tedì e ieri, in via Moroni alta, zona in sà, forse nelle loro menti è balenato convivenza» conclude Oriani.
gitto era riuscito a incassare, ol-
decurtazione era invece fuori Invece lui, un sessantenne, accorto- cui la prostituzione da marciapiede il desiderio di inseguirlo, bloccarlo Sulla manifestazione è inter-
tre a 150 euro di multa, pure la luogo. Quaggiù dove mi trovo in si che il suo rendez vous con il via- non è fenomeno noto. È per questo e denunciarlo per oltraggio a pub- venuto anche Enzo Lorenzi, vi-
cancellazione dei sei punti, patri-
vacanza di strade ce ne sono po- do brasiliano era andato a ramengo che i carabinieri pensano che l’uo- blico ufficiale. È prevalso però il cecoordinatore Giovane Italia
monio troppo prezioso per lui, ti-che, non rischio altre disavven- per l’arrivo dei militari, non ha tro- mo avesse un appuntamento con il buon senso: un inseguimento Bergamo: «Sarebbe davvero au-
tolare di una delle ditte di traslo-
ture. Sto tutto il giorno in spiag- vato di meglio che insultarli prima trans e che quest’ultimo fosse sceso avrebbe comportato più di un ri- spicabile che almeno questa vol-
chi più rinomate della provincia. gia: al massimo possono rifilar- di ripartire arrabbiatissimo. I cara- in strada ad attenderlo. Subito do- schio. Così si sono limitati ad anno- ta qualcuno si prendesse la bri-
«La contravvenzione mi sta be- mi una multa per divieto di sosta binieri gli hanno risparmiato un in- po che il pensionato aveva accosta- tare la targa. Denuncia solo rinvia- ga e la responsabilità di far ri-
ne, perché col rosso sono passa- sotto l’ombrellone». ■ seguimento: si sono limitati ad an- to l’auto, è arrivata una pattuglia mi- ta di qualche giorno. spettare la legge». ■

www.oxobergamo.com

ALMENNO SAN SALVATORE BERGAMO BERGAMO CASAZZA GANDINO OSIO SOTTO ROMANO DI LOMBARDIA TERNO D’ISOLA TREVIGLIO
FOTO OTTICA ROTA FOTO CINE OTTICA SKANDIA OTTICA E. CATTOZZO GIOIELLERIA OTTICA ZAMBETTI LINEA OTTICA ROTTIGNI OTTICA RAVASIO IVAN’S GIOIELLERIA OTTICA OTTICA FABIO BERTULETTI CENTRO DELLA VISTA
di Rosalba e Ornella Via Borgo Palazzo, 104 Via XX Settembre, 50 Via Nazionale, 49 Via G.B. Castello, 18 Via Roma, 1 Via Duca d’Aosta, 69 P.zza 7 Martiri, 5 di Moleri Leonardo
V.le Marconi, 6 035/23.82.30 035/24.25.76 035/81.03.79 035/74.51.53 035/48.24.417 0363/90.20.68 035/90.48.33 Via Verga, 23/A
035/64.02.87 0363/30.22.93

BARIANO BERGAMO CALUSCO D’ADDA DALMINE NEMBRO PONTIDA STEZZANO TRESCORE BALNEARIO ZOGNO
GIOIELLERIA OTTICA MORIGGI NORIS OTTICA FOTO OTTICA CARMINATI STUDIO OTTICO BENEDETTI OTTICA CERONI OTTICA FABIO BERTULETTI OTTICA STEZZANO OTTICA ZAMBETTI OTTICA CERONI
Via Roma, 9/11 Via Zambonate, 21 Via V. Emanuele, 20 Via Dante, 22 Via Garibaldi, 4 Via Baradello, 26 Via Zanchi, 5 Via Locatelli, 67 Via V. Emanuele, 24
0363/95.077 035/24.62.46 035/79.11.37 035/56.53.83 035/52.15.18 035/79.50.08 035/59.27.44 035/94.33.45 0345/92.292
26 Hinterland L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Con Areté alla riscoperta del gusto


La cooperativa sociale di Torre Boldone nel weekend alla rassegna «Terra Madre»
È la prima comunità Slowfood della Bergamasca. La formula: qualità e solidarietà
A Le attività didattiche vanno gli alimenti prodotti artigianal-
Torre Boldone avanti da molti anni, ma a parti- mente e quelli industriali, in
DIANA NORIS re da marzo 2010, grazie alla si- un’ottica di valorizzazione della
Nasce la prima Comunità del ci- nergia creata con l’associazione filiera corta e della riscoperta dei
bo Terra Madre – Slowfood del- no profit Slow Food, Areté e l’as- sapori genuini.
la Bergamasca: è la cooperativa sociazione Amici di Areté sono
sociale Areté di Torre Boldone, ancora più impegnate in questa Alimentazione e solidarietà
importante realtà per quanto ri- direzione, allargando i propri È proprio il fiduciario della Con-
guarda la produzione agricola orizzonti alle realtà scolastiche dotta di Bergamo, Enrico Radic-
con metodi biologici in Lombar- di tutta la Lombardia. Sono nu- chi, a spiegare quanto i ragazzi
dia. Areté sarà presente nei pros- merose le classi di alunni delle d’oggi prestino poca attenzione a
simi giorni (da oggi al 25 ottobre) scuole secondarie di secondo quello che mangiano: «In un
al Salone Internazionale del Gu- grado (Istituti Agrari e Alber- mondo popolato di fast food, è
sto Slowfood nell’ambito di Ter- ghieri) che decidono di far visita importante ridare un valore alle
ra Madre, manifestazione che si alla cooperativa concludendo la ricchezze rappresentate dal cibo
svolgerà a Torino Lingotto Fiere. giornata con un «Laboratorio del locale, promuovendo un’alimen-
Un riconoscimento che rende Gusto» di Slowfood, una piace- tazione del buono, pulito e giu-
merito ad una realtà che da anni vole modalità, basata sulla degu- sto, parole chiave della filosofia
si dedica alla coltivazione secon- stazione di prodotti locali per Slowfood». Da non dimenticare
do metodologie bio e che paral- scoprire le differenze fra i sapo- la componente della solidarietà,
lelamente porta avanti un im- ri, i profumi e le consistenze de- che ricopre un ruolo fondamen-
portante progetto di recupero tale in Areté. È infatti in un con-
delle capacità operative e di av- nubio solidale fra promozione
viamento al lavoro per i disabili La storia della produzione locale sosteni-
psichici in cura presso gli Ospe- A bile e della tutela delle tradizio-
dali Riuniti e per i detenuti pro- Dal 1987 tra bio ni che si muovono le numerose
venienti dalla Casa circondaria- comunità del cibo presenti in
le di Bergamo. e mission sociale tutto il mondo. Quale migliore ri-
A conoscimento per Areté, che in
Le attività didattiche La cooperativa sociale Areté dal circa vent’anni ha permesso a ol-
«Areté come comunità del cibo, 1987 si dedica alla produzione bio- tre 220 persone d’intraprendere
rientra statutariamente nello logica. Le azioni della cooperativa un cammino di riabilitazione «in
spirito della nostra cooperativa sono molteplici e si muovono su un ambiente a misura d’uomo e
– spiega il presidente e Fondato- fronti diversi: la produzione di pro- in consonanza con i ritmi della
re della cooperativa Areté, Oli- dotti biologici, l’inserimento lavora- natura», acquisendo una profes-
viero Arzuffi –. Si spiega come tivo di detenuti e di disabili psichici, sionalità nel campo dell’agricol-
una conseguenza logica di un l’attività didattica con le scuole. Infi- tura biologica. L’appuntamento
percorso che è produttivo, riabi- ne l’attività commerciale con un ne- con Areté è sabato 23 e domeni-
litativo ed educativo. Fin dall’ini- gozio aperto al pubblico, grazie al ca 24 al Salone Internazionale
zio, l’intuizione che abbiamo quale Areté riesce a sostenere parte del Gusto all’interno del padi-
avuto è stata quella di creare una delle attività della cooperativa, ven- glione Lombardia, dove sarà pos-
struttura pedagogica educativa, dendo non solo direttamente al pub- sibile degustare il «Chisol», tipi-
affrontando il tema dell’alimen- blico, ma fornendo mense, negozi co involtino di polenta accompa-
tazione in termini preventivi». specializzati e gruppi di acquisto. gnato da verdure biologiche. ■ Una delle serre della cooperativa Areté in via Imotorre, a Torre Boldone FOTO COLLEONI

«Stop» ignorato, alle Crocette spunta il cartellone


A a poche centinaia di metri da viene rispettato, la circolazione, letica prevista dal codice della
Curno quest’ultimo, per dare la prece- più che fluida, diventa pericolo- strada».
Lo stop alle Crocette proprio non lo denza a chi si immetteva sull’al- sa. Ecco perché il Comune ha de- Sull’iniziativa non sono man-
rispettava nessuno, o quasi. Per lora statale dalla Villa d’Almè- ciso di tentare la strada, soft, del cati i commenti critici: «Penso
questo il Comune di Curno ha affis- Dalmine. cartellone ammonitore. che i problemi vadano risolti al-
so due cartelli nei quali c’è scritto In questo caso, invece, lo stop «Sono stati installati questi la radice, non con le transenne e
ciò che ogni automobilista già do- si trova all’ingresso della roton- due cartelli per avvisare gli auto- due cartelli di cartone – osserva
vrebbe ben sapere: «Non avete la da, per chi proviene da Ponte mobilisti – fa sapere l’assessore il capogruppo della Lega (parti-
precedenza». San Pietro, per dare la preceden- alla viabilità Angelo Fassi – è uno to nella maggioranza, a Curno)
D’altronde, uno stop lungo la za a chi esce dall’abitato di Cur- dei tanti tentativi stati fatti dal- Roberto Pedretti – credo che la
Briantea non è poi così scontato. no. La circolazione della roton- le amministrazioni comunali soluzione sia di realizzare su
Ne sanno qualcosa gli automobi- da è stata studiata apposta per per riuscire a far capire agli au- questa corsia dei dossi per obbli-
listi che qualche anno fa si trova- garantire un traffico più fluido. tomobilisti che devono fermar- gare i veicoli prima a rallentare
rono uno «stop» nuovo di zecca, Logico però che se lo stop non Il cartellone del Comune per segnalare lo stop FOTO BEDOLIS si allo stop e rispettare la segna- e poi a fermarsi». ■ REMO TRAINA

a
IN BREVE
Rassegna dedicata tuo cappello». Gigi Pasta, gran-
de appassionato della poesia
dialettale per la quale ha dimo-
al poeta Gigi Pasta strato nel corso degli anni amo-
re e dedizione, ha sempre cerca-
MOZZO
Disabili bergamaschi
PEDRENGO
Stasera si parla
SERIATE
Lavori in centro
to di diffondere il sapere e la cul-
tura locale. Vincitore di nume- Nuovo camper di energia nucleare Restrizioni al traffico
A rosi premi a livello locale, regio- L’associazione disabili berga- Secondo appuntamento que- Si annunciano due giorni di
Pedrengo nale e nazionale, ha fondato a maschi inaugura questa mat- sta sera alle 20,30 nella sala traffico problematico a Seria-
La prossima rassegna dialettale a Bagnatica una compagnia di tina un nuovo camper attrez- consiliare con il seminario te a causa di lavori di asfalta-
Pedrengo sarà intitolata a Gigi Pa- teatro dialettale e ha pubblica- zato. Si tratta di un veicolo at- sull’energia organizzato dal- tura di strade di gran traffico
sta, poeta dialettale morto lo scor- to due raccolte di opere dialet- trezzato per la guida ed il tra- l’assessorato alla cultura e al- come via Italia e via Paderno.
so marzo. tali bergamasche «On oltima sporto per persone con disa- l’ambiente del Comune di Pe- Senso unico alternato in via
Lo ha annunciato l’assessore al- carèssa» nel 2003 e «Ol saùr de bilità e i loro accompagnato- drengo in collaborazione con Italia dal municipio fino ai
la Cultura Marco Locatelli nel la èta» nel 2008. ri. L’appuntamento è per oggi l’associazione Semperinsima confini con Celadina; idem in
corso di una cerimonia in Co- L’intitolazione della rasse- alle 11,30 nella struttura di onlus. Si parlerà di energia via Paderno dal municipio fi-
mune, durante la quale l’ammi- gna, ha spiegato Locatelli, vuol medicina fisica e riabilitazio- nucleare e verrà presentato il no alla fontana di corso Roma.
nistrazione ha ringraziato la ve- essere «un segnale che l’ammi- ne degli Ospedali Riuniti, in libro «Energia nucleare» di La restrizione entra in vigore
dova Pasta, Graziella, per il do- nistrazione vuole dare per sot- via del Coppo a Mozzo. Per Eugenio Belotti. Seguiranno da stasera, dalle 20.30, fino al-
no alla biblioteca di una perga- tolineare l’importanza data alle informazioni: adb.berga- altri tre incontri sulle temati- le 6 di domani; e dalle 20.30 di
mena dove è trascritta una poe- tradizioni, al dialetto e alla cul- mo@tiscali.it. che ambientali. domani fino alle 6 di sabato.
sia di Pasta: «Ti ho chiesto del Gigi Pasta tura in generale». ■ D. NO.
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Hinterland 27
a a

Ranica, focus
Più sicurezza sulla demenza
Incontri
sull’Asse per le famiglie

C’è la barriera A
Ranica
Proseguono al Centro diurno inte-
grato in via Gavazzeni a Ranica gli

di cemento incontri sulla demenza promossi


dalla cooperativa Generazioni di
Albino.
Questa serie di incontri, che so-
no realizzati grazie alla collabo-
Seriate, chiuso il punto razione con l’Asl di Bergamo, so-
no destinati in particolare ai fa-
dove si erano registrati miliari di persone affette da
questa malattia, che comporta
pericolosi salti di corsia alterazioni della personalità e
del comportamento. L’obiettivo
del percorso è di fornire le infor-
mazioni necessarie al lavoro di
A ni, di Calcinate, e il suo amico cura del paziente, proporre pi-
Seriate boliviano Pablo David Guzman ste di sostegno al carico emoti-
EMANUELE BIAVA Villavicencio, operaio di 27 an- vo che l’assistenza comporta e
Dopo i pericolosi «salti di car- ni che viveva a Bergamo. Dopo favorire la partecipazione delle
reggiata» dei mesi scorsi sull’As- quell’incidente si erano verifi- famiglie. Infatti, in caso di de-
se interurbano è stata posizio- cate altre invasioni di corsia, menza senile, in particolare, il
nata una nuova barriera per se- fortunatamente dalle conse- carico di stress e di difficoltà
parare meglio le due direzioni di guenze meno gravi di quella del Il tratto dove è stato posizionato lo spartitraffico in cemento per sostituire i vecchi paletti FOTO ZANCHI emotive risulta spesso un peso
marcia all’altezza di Seriate, vi- 18 luglio, e la polizia stradale per una dinamica familiare
cino allo svincolo che porta al aveva inviato una relazione al- mento che hanno chiuso defini- equilibrata.
centro commerciale Leroy Mer- la Provincia in cui si rilevava la tivamente l’apertura nello spar- I precedenti Quest’oggi alle 15 si affronta
A
lin e alla discoteca XX Secolo. pericolosità del tratto. titraffico. Più solida e uniforme il tema de «La demenza e i suoi
della vecchia fila di paletti, la Due morti e cinque feriti in 18 giorni sintomi. Cosa comporta la dege-
Varco pericoloso Più sicurezza barriera dovrebbe scongiurare nerazione cognitiva e i suoi ef-
In quel tratto lo spartitraffico «Per evitare altri incidenti – ulteriori incidenti, ma non è l’u- A fetti sul comportamento»: la re-
in cemento al centro della stra- spiega l’ingegner Renato Stilli- nica soluzione per la sicurezza: 18 luglio 2010 Due vittime 5 agosto 2010 Ferita una donna lazione sarà illustrata dalla dot-
da aveva un varco di una deci- ti, dirigente del settore Viabilità negli ultimi mesi le forze dell’or- Un grave incidente con salto di car- A distanza di 18 giorni dal terribile toressa Clara Cernuschi, psico-
na di metri, protetto solo da della Provincia – abbiamo dun- dine hanno aumentato anche i reggiata sull’asse interurbano a Se- incidente del 18 luglio un altro scon- loga del Centro diurno integra-
una fila di paletti in metallo: lo que provveduto a chiudere il controlli di velocità, che è la ve- riate il 18 luglio scorso è costato la tro nello stesso tratto di strada, con to per la cooperativa Generazio-
spazio serviva a far passare i varco, attraverso il quale nei ra causa di moltissimi inciden- vita a Daniela Roncoli, ventenne di la stessa dinamica del salto di cor- ni. I prossimi incontri, sempre
mezzi tecnici in caso di lavori, mesi scorsi più di un mezzo ave- ti. La Provincia ha provveduto Calcinate, e Pablo David Guzman sia, nel punto in cui mancava lo al Centro diurno integrato, si
ma nei mesi scorsi più di un va invaso la corsia opposta dopo ad installare i segnali previsti Villavicencio, operaio boliviano spartitraffico in cemento. Un furgo- terranno il 28 ottobre sulla
veicolo si era infilato acciden- essere arrivato a velocità soste- dal codice dalla strada per infor- ventisettenne di Bergamo. I due ra- ne Ford diretto verso Bergamo fe- «Riabilitazione del paziente de-
talmente nell’apertura ed era fi- nuta. In caso di necessità i mez- mare gli automobilisti. gazzi, che erano sulla stessa auto, ce un salto di corsia piombando nel mente»; il 4 novembre su «dia-
nito sulla corsia di marcia op- zi tecnici passeranno dagli svin- A breve, infine, dovrebbero morirono in ospedale nei giorni mezzo della carreggiata verso Lo- gnosi e cura» con la psicologa
posta, con conseguenze anche coli o da un’altra apertura non essere sistemati anche i giunti successivi per le gravissime ferite vere. In quel momento sopraggiun- Clara Cernuschi; l’11 novembre
molto gravi. La sera del 18 lu- distante da quella che abbiamo danneggiati lungo tutto il trat- riportate. Nel tragico incidente ri- geva una Toyota Yaris guidata da sul progetto «Famiglie coope-
glio scorso, per esempio, dopo chiuso». to, all’altezza dei quali il limite masero ferite altre quattro perso- una donna di 33 anni di Bergamo ranti» con la referente del pro-
uno schianto in quel punto mo- Nei giorni scorsi sono stati di velocità è stato abbassato a 70 ne che viaggiavano sull’auto scon- che rimase ferita e fu estratta dalle getto Francesca Morotti e Da-
rirono Daniela Roncoli, 20 an- posizionati dei manufatti in ce- chilometri orari. ■ tratasi con quella delle due vittime. lamiere dai vigili del fuoco. niela Quaranta. ■ LAURA ARNOLDI

a
IN BREVE
Ponteranica, depositate VILLA D’ALMÈ

860 firme contro il Pgt Al via i corsi


di mutuo aiuto
A Villa d’Almè l’Ama (Au-

Aldegani: buco nell’acqua to mutuo aiuto onlus) or-


ganizza per domani e sa-
bato un corso di forma-
zione sull’auto-mutuo
aiuto. L’appuntamento
dalle 9 (stesso orario sa-
A l’abitato di Ponteranica. Inoltre chi non crede alla trasversalità bato) al Consorzio La Ca-
Ponteranica la lettera che accompagnava l’in- dell’iniziativa prende un grosso scina in via Ronco Basso.
Oltre ogni più rosea aspettativa. I vito alla petizione accusa Alde- granchio». E senza violare la pri-
promotori della petizione che pone gani di eccessivo consumo del vacy, Armati svela che qualsiasi
delle serie riflessioni sulla bontà del territorio. appartenza politica è rappresen- TREVIOLO
Piano di governo del territorio (Pgt) Nel concreto si punta l’indice tata: «Lega Nord compresa». «A Foto e racconti
in fase di approvazione a Pontera- sulla prevista demolizione del- nostro parere alcune scelte del La consegna delle firme in Comune a Ponteranica
nica hanno raccolto, in poco più di l’edificio che ospita il Centro Vi- Piano – rimarcano i fautori del- della Sardegna
un mese, 860 adesioni. vace in via Papa Giovanni XXIII la petizione – non corrispondo- Domani a Curnasco di
Un risultato, depositato in mu- e sulla lottizzazione della vasta no né a una gestione del territo- Ponteranica Treviolo al Centro Civico
A
nicipio, che sostanzia di consen- area verde che lo circonda per rio rispettosa dell’ambiente, né di via Piave dalle 21 sera-
so popolare (il 20% della popo-
lazione che ha votato alle ultime
amministrative, ndr) un’osser-
costruirvi edifici residenziali per
8.000 metri cubi. A ciò si aggiun-
ge una chiara contrarietà alla
alle aspettative di chi lo abita,
proprio perché incideranno ne-
gativamente sulla qualità della
Piano diritto allo studio ta organizzata dal Grup-
po orobico minerali sul
tema «Sardegna: non so-
vazione al Piano urbanistico pro-
tocollata all’inizio di settembre
previsione di realizzare una nuo-
va palestra in un’area verde limi-
vita».
Ci pensa il sindaco Aldegani a
Fondi dalle donazioni lo i sassi». Foto e raccon-
ti di Sandra Sancassani e
dove, con un linguaggio più tec- trofa agli impianti sportivi di via smorzare l’entusiasmo. «Hanno A Beppe Raineri.
nico, si palesavano grandi punti 8 Marzo. raccolto firme che non corri- Il primo apprezzamento del sinda- terne comprese) che tocca quota
interrogativi su alcune scelte spondono neanche alla metà di co di Ponteranica, Cristiano Aldega- 558 alunni». La differenza di
dell’amministrazione guidata dal Il botta e risposta chi ha votato a sinistra nelle ul- ni, lunedì sera in Consiglio comuna- 107.000 euro arriva da organi ester- PETOSINO
leghista Cristiano Aldegani. Le «Le firme raccolte – evidenzia- time elezioni. E non dimenti- le è andato all’assessore esterno, ni al Comune. «È questo un valore Meditazione
criticità riguardano il passaggio no Claudio Armati e Gianni Pic- chiamo che molti “autografi” so- Elisabetta Manduca, per la redazio- aggiunto al Piano – riprende Man-
della tramvia lungo il sedime cinali, entrambi nel gruppo dei no arrivati da gente estranea a ne di un Piano al diritto allo studio duca – in quanto, grazie a fondi e a serie di incontri
della vecchia ferrovia dove, nel quattordici che hanno promos- Ponteranica». E Aldegani sorri- che «nonostante i venti di crisi è donazioni, siamo riusciti a garanti- Fino al 22 dicembre,
corso degli anni, si è realizzato so la petizione – rappresentano de quando Piccinali fa professio- riuscito non solo a mantenere inal- re la continuità dei corsi alla geni- dalle 20,25 alle 22,15 ogni
un buon tratto del sistema di pi- una sensibilità popolare al desti- ne di fede politica a destra: «È terati i servizi ma persino ad am- torialità che hanno riscosso uno mercoledì, al Centro civi-
ste ciclabili del paese. Secondo no urbanistico del paese che non chiaro che la petizione è espres- pliarli come per esempio il servizio straordinario successo lo scorso an- co di Petosino in via Mar-
gli animatori della petizione la è legato a schieramenti politici». sione della sinistra di Ponterani- scolastico ai disabili». «Un Piano – no e a dotare le elementari e le me- tiri della Libertà incontri
soluzione più funzionale e ri- E pongono loro stessi come ca che con ogni mezzo cerca di precisa Manduca – da 454.000 euro die di attrezzature scientifiche uti- sul tema «Meditare fa be-
spettosa del paese è quella che esempi. «Armati vota Pd – con- delegittimare la nostra maggio- di cui 347.000 a carico del Comune li all’attività didattica. Voto contra- ne». Per prenotazioni
prevede l’interramento della tinuano – e Piccinali è decisa- ranza. Ma la petizione è stata un per una popolazione scolastica rio dalla minoranza «Per Pontera- 338/3701147.
tramvia nel tratto che attraversa mente di centrodestra. Quindi buco nell’acqua». ■ BRUNO SILINI (frequentanti delle due scuole ma- nica Orizzonti Nuovi». B.S.
28 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

SPECIALE CALDAISTI A cura di SPM Pubblicità

Le regole. L’utilizzo non può superare le 14 ore giornaliere


La temperatura di comfort negli ambienti è fissata al massimo sui 20°C

Impianti di riscaldamento
Il controllo è d’obbligo
Altolà freddo e umidità. re minore di 35 kW. Le operazioni di
Da venerdì scorso è possibile riac- manutenzione dell'impianto termico
cendere gli impianti di riscaldamen- devono essere eseguite secondo
to, nella speranza di spegnerli il più quanto richiesto dalle norme Uni e
presto possibile e comunque entro il Cei e in base alle indicazioni fornite
termine fissato dalla Regione per il dal costruttore e contenute nel libret-
15 aprile 2011. to di uso e di manutenzione della cal-
Tra chi vive in città o in provincia, in daia. Benessere e comfort di fatto
collina o in montagna c’è poca diffe- aumentano se l'impianto è sottopo-
renza. Bisogna infatti prestare atten- sto a manutenzione regolare, se la
• Caldaie e condensazione • Pannelli solari zione alle linee guida dettate dalla termoregolazione è accuratamente
• Condizionamento • Impianti radianti Regione Lombardia che ha stabilito messa a punto e se la cessione del
• Geotermia • Idrosanitari come sulla maggior parte del terri- calore è uniforme.
• Trattamento acqua torio lombardo, collocato in Zona E, Importante anche il rilascio del bol-
l’utilizzo degli impianti non potrà su- lino verde. Il manutentore conven-
ASSISTENZA PER PRATICHE DETRAZIONE 55%
perare le 14 ore giornaliere e la tem- zionato, al momento del controllo, o
Ultimi giorni!!! (scad. 31.12.2010)
peratura di comfort negli ambienti il Comune, alla presentazione della
TORRE BOLDONE (Bg) Via Donizetti, 42 dovrà essere fissata al massimo sui dichiarazione di avvenuta manuten-
Fax 035.4534036 - Tel. 035.341385 - cell. 335.7615567 20° C. Che sia chiaro: non è un giro di zione, rilasciano il «bollino verde»,
e-mail: idr.testasilvano@tin.it - www.testasilvano.it vite ma dei criteri da seguire per evi- Importante la manutenzione e il rilascio del bollino verde un'etichetta identificativa che certi-
tare dispersioni e sprechi di calore fica che è stata presentata la dichia-
dannosi sia per l’uomo che per l’am- co. Qualche esempio? Non coprire i pone che venga effettuato un inter- razione di avvenuta manutenzione.
biente. termosifoni e se questi hanno delle vento di manutenzione, almeno una La validità del bollino verde è fissa-
Dalla Regione l’invito è di seguire an- valvole termostatiche meglio ridur- volta all'anno, su tutti gli impianti a ta in due stagioni termiche a partire
che semplici pratiche che, se segui- re la temperatura nelle stanze che combustione solido o liquido e a dal 1 agosto successivo alla sua pre-
te quotidianamente, servono sia per non si utilizzano. qualunque potenza. Ogni due anni, sentazione ed è composto da tre ma-
il contenimento dell’inquinamento, Importante poi eseguire regolar- invece, per quelli a combustione gas- trici separabili con lo stesso nume-
ma anche per il risparmio energeti- mente le manutenzioni. La legge im- sosa con potenza termica al focola- ro identificativo.

Come funziona. Un registro unico in Lombardia

Dalla Regione arriva Curit


Il catasto degli impianti
È attivo il Curit, il primo adempimenti previsti dalla norma-

BERTOLETTI DANILO
CENTRO ASSISTENZA AUTORIZZATO
s.r.l.
esempio in Italia di Catasto unico re-
gionale per impianti termici. In altre
parole è un registro online per il cen-
tiva. Le procedure del Catasto sono
unificate su tutto il territorio regio-
nale e la trasmissione informatizza-
simento delle caldaie. Un solo stru- ta della documentazione è identica
mento informatico per l’intero ter- per tutta la Lombardia.
ritorio lombardo, a disposizione di Curit ha infatti l’obiettivo di regola-
cittadini e operatori del settore. I pri- rizzare la certificazione degli impian-
035.611526 PONTE S. P. mi possono infatti trovare informa-
zioni di pubblica utilità e servizi le-
ti termici sul territorio lombardo (L.R.
24/06, DGR 8355/08). Controllare è
035.340040 BERGAMO gati all’installazione, all’efficienza e semplice: basta andare sul sito
alla manutenzione di impianti ter- www.curit.it e inserire il proprio co-
NOVITÀ: ASSISTENZA CONDIZIONATORI mici; i professionisti del settore pos- dice fiscale: al momento le caldaie
• CONTRATTI DI MANUTENZIONE TUTTO INCLUSO sono invece ricevere informazioni cittadine inserite sono circa 25mila
BERGAMO - Via Corridoni, 27/a - Tel./Fax 035.340040 utili allo svolgimento della propria ma all'appello ne mancherebbero
PONTE S. PIETRO (BG) Piazza S. Anna, 21 attività ma anche assolvere agli ancora diverse migliaia.
Tel. 035.611526 - Fax 035.4374878 - www.bertolettivaillant.it Il logo di Curit

tel. C.L.R. BERGAMO - Via Cerasoli, 69


tel./fax 035.4373135 - e-mail: clr@clr.bg.it
035.230179
e-mail: minoja@wooow.it
www.minojacaldaie.it CALDAIE - CONDIZIONATORI
Bergamo TRATTAMENTO ACQUA
CONDUZIONE IMPIANTI E ASSUNZIONE
Via Borgo Palazzo, 169 RUOLO TERZO RESPONSABILE DELLE CENTRALI TERMICHE

CENTRO ASSISTENZA AUTORIZZATO CALDAIE E SCALDABAGNI A GAS


SICURGAS 97 S.r.l.
GORLE (BG) Via Celadina 5/D - Tel. 035.4520110 - E-mail: sicurgas97srl@orobianet.it
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 29

SPECIALE CALDAISTI A cura di SPM Pubblicità

La tecnologia. Il massimo rendimento è garantito dal recupero del calore dei fumi di scarico

Caldaie, meglio se a condensazione


Più efficienza nel segno del risparmio
La continua crescita del co- timore, pensando al costo più elevato
sto dei combustibili ha portato l'indu- rispetto alle normali caldaie, ma sen- L’AZIENDA INFORMA
stria a creare prodotti sempre più ef- za pensare ai vantaggi della conden-
ficienti e meno inquinanti. Sono così sazione. Non solo minor inquinamen- ARDES, IL CALORE È DI CASA
nate le caldaie a condensazione. Que- to ma soprattutto un risparmio ener-
sto nome deriva dal fatto che nella cal- getico notevole, che può arrivare an- Dai camini elettrici agli scaldaletto, dai termoven-
daia c'è un particolare scambiatore che al 30% annuo. tilatori alle stufe alogene: sono le tante soluzio-
che cattura il calore dei fumi di scari- ni della «Collezione Autunno Inverno» di Ardes
co (che altrimenti andrebbe perso in- Come funzionano Spa, azienda specializzata nelle produzione di
sieme con i fumi), fino a far condensa- Le caldaie a condensazione sono at- piccoli elettrodomestici. Con l’inverno alle por-
re i gas di scarico per poter catturare tualmente quelle con la tecnologia più te, infatti, l’azienda di Ponte Nossa, che conta 80
quel calore (calore latente) che è in- avanzata. Ciò che una caldaia a con- dipendenti e opera su tutto il mercato naziona-
trappolato nel vapore acqueo. densazione fa in più rispetto ad una le, in Europa e Medioriente, ha appena lanciato
normale, é recuperare il calore dei fu- nuovi prodotti per il riscaldamento domestico.
Maggiore efficienza energetica mi di combustione. Il raffreddamento Tra quelli a movimentazione ad aria spiccano le
L'utilizzo di caldaie a condensazione di questi fumi, che genera condensa, tante linee di termoventilatori, normali o cera-
garantisce il miglior risparmio ener- origina il nome per questo genere di mici con filtro ai carboni attivi ed emissione di
getico attualmente realizzabile (nel caldaia. Nella caldaia a condensazio- Ioni ad alta efficienza e risparmio energetico , a
caso di fonte convenzionale: gas me- ne, i prodotti della combustione, pri- parete o a muro, e i termoconvettori elettrici che
tano o Gpl). Le caldaie a condensazio- ma di essere espulsi all'esterno, sono permettono di scaldare rapidamente l’ambien-
ne di solito si avvalgono di bruciatori costretti ad attraversare uno specia- te. In fibra di carbonio, al quarzo o alogene so-
speciali a microfiamma che danno una le scambiatore all'interno del quale il no invece le stufe elettriche targate Ardes, con
maggiore efficienza e minori emissio- vapore acqueo condensa, cedendo diverse soluzioni e livelli di temperatura selezio-
ni inquinanti. Per favorire una com- parte del calore latente di condensa- nabili. Per chi ama entrare in un letto caldo e ac-
bustione pressoché perfetta, le quan- zione all'acqua del circuito. La caldaia cogliente Ardes ha ideato i nuovi scaldaletto elet-
tità di gas e di aria sono immesse sem- a condensazione, a parità di energia trici che con tanto di radiocomando e un siste-
pre in maniera proporzionale tramite fornita, consuma meno combustibile ma di controllo delle temperature coniugano
una ventilatore e una valvola partico- rispetto ad una di tipo tradizionale. basso consumo (tra i 60 e 120W) e massima re-
lare. Un'ottimizzazione del rendimen- Di solito i fumi di una caldaia tradizio- sa. E se non basta ecco gli scaldini: delle boule
to delle caldaie a condensazione vie- nale vengono espulsi a temperature portatili, ideali per chi viaggia, che si ricaricano
ne dall'utilizzo di una sonda di tem- intorno ai 110°C. La temperatura dei elettricamente in soli 3 minuti per una resa di 3
peratura esterna che rilevando le con- fumi espulsi da una caldaia a conden- ore di calore. Infine, per dare un tocco al proprio
dizioni esterne, diminuisce od aumen- sazione, invece, parte da circa 40° e ambiente ci sono le diverse linee di camini elet-
ta proporzionalmente la temperatura non supera i 55°C: è evidente come il trici che ricreano il tipico effetto brace o ceppo
di mandata. Questo comporta anche recupero di calore utile sia notevole. ardente senza bisogno di una canna fumaria,
minori dispersioni e minori moti con- E' questo calore recuperato che dimi- non sporcano e non necessitano di permessi. Un
vettivi (che trasportano aria calda ver- nuisce il fabbisogno di combustibile vero e proprio complemento d’arredo, ideale per
so il soffitto). Spesso delle caldaie a che la caldaia deve spendere per ri- dare calore e atmosfera alla nostra casa.
condensazione si sente parlare con un scaldare l'acqua dell'impianto. L’interno di una caldaia a condensazione
30 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Agenda
A

Almanacco
Il Santo
Orsola vergine
La santa che si ricorda oggi è divenuta anche Orsola, la figlia di un sovrano
famosa grazie a una leggenda che inglese martirizzata a Colonia (città di
Proverbio sembra non avere alcun fondamento cui è divenuta patrona) dagli Unni per
Tri i è i laùr inötei a fà: pertegà i nus, aver rifiutato di sposare il loro re. Il
fa vià la niv, copà la zét
storico. Si tratta della leggenda delle
undicimila vergini che furono culto di sant’Orsola si sviluppò a tal
Tre sono le cose inutili da fare:
abbacchiare le noci, spazzare la neve, martirizzate a Colonia (Germania) nel punto che nel corso dei secoli fiorì una
ammazzare le persone II secolo. Di questo gruppo faceva parte ricca iconografia.

Appuntamenti di città e provincia


Il co
Convegni Rube e Alessandro Poretti. ncer
Il sole. Energia che conta
Ore 17,15, sala Mosaico dell’ex
Philippe-Alain Michaud
dal Centro Pompidou alla Gamec Treviglio, approfondimento Laat
to
Borsa Merci, via Petrarca 10, Ore 18, allo Spazio ParolaImmagine Ore 17,30, auditorium della Cassa
seminario per capire cosa cambia della Gamec, via San Tomaso, Igor Rurale Banca di Credito
nel Conto Energia 2011 e perché e Svetlana Kopystiansky cooperativo, via carcano 15,
continua ad essere una risorsa per conversano con il pubblico. incontro sul tema «Cial, scia, Dia,...
le imprese. Interverranno Giacinto Di e la chiamano semplificazione» per
Pietrantonio e Philippe-Alain approfondire e discutere il tema
Una tassa per una giustizia sociale Michaud. delle nuove disposizioni per
Ore 16,30, sala Riformisti del l’autorizzazione degli interventi
Lavoro, Cisl Bergamo, via Carnovali Ubik, incontro con l’autore sugli edifici, a cura di Libera
88/A: «0.05%, una proposta di Ore 18,30, alla libreria Ubik, Largo Associazione Architetti trevigliesi.
tassazione sulle speculazioni delle Rezzara, 4, Gabriele Fontana
transizioni finanziarie per una presenta «La banda Carlo Villa d’Adda, Chopin
giustizia sociale», convegno Pisacane» con intervento di Angelo diversamente impresa
moderato da Andrea Valesini. Bendotti. Dalle 17,30 alle 19,30, in oratorio,
Introduzione ai lavori di Francesco A Calolzio si parla di don Milani via San Carlo 3, incontro sul tema
Breviario con interventi di Albino, la Giunta «Strutturazione e processo
Giuseppe Gallo e Gianni Alioti. Emancipazione e scrtitura nei incontra i cittadini educativo interattivo. Applicare
Conclusioni di Ferdinando Piccinini. percorsi di autrici dal mondo», con Ore 20,45, scuole medie di alla situazione educativa
l’intervento della curatrice Silvia Abbazia, incontro pubblico sul contingente le principali leggi che
Corsi Camilotti e Cecilia Edelstein. centro Honneger, il progetto governano l’apprendimento» con
Letteratura al femminile urbastico S. Anna e le novità sui Lucio Moderato, referente
Ore 19,30, Libreria Palomar, via A. I giovedì dell’associazione Uciim rifiuti urbani. scientifico del progetto, psicologo e
Mai 10: «Letteratura al femminile», Ore 16, Casa del Giovane, via direttore della struttura all’Istituto
corso di scrittura a cura di Tiziano Gavazzeni, Luigi Roffia parla sul Calolziocorte Sacra Famiglia di Cesano Boscone.
Colombi. Tema della serata «Cime tema «Nuovo ordinamento la figura di don Milani
tempestose» di Emily Brontè scolastico: significati e azioni». Ore 20,45, al salone Beata Caterina Zogno, le malattie del passato
presentato da Luigi Grazioli. Cittadini, piazza Regazzoni, Ore 15, museo S. Lorenzo,
Il libro di Franco Malnati incontro sulla figura di don continuano gli incontri organizzati
Lezioni di dialetto bergamasco Ore 20,45, Galleria del Libro, via Lorenzo Milani, sacerdote ed dall’Associazione culturale Priula:
Ore 18, al Centro socio culturale di XX Settembre 78, presentazione educatore con Agostino Burberi, Lina Quirci parla sul tema «Le
Celadina, via Pizzo dei Tre Signori del saggio di Franco Malnati uno dei «ragazzi» di don Lorenzo. malattie del passato».
2, continua il corso base di dialetto «Difendo l’Italia» con relatori lo
bergamasco, con letture e nozioni stesso autore, Roberto Chiarini, Fara Gera d’Adda, presentazione Mostre
di approfondimento a cura di Marco Cimmino e con gli interventi Associazione Regina della Pace «Epheméra», riflessioni su
Gianni Pisoni, del Ducato di Piazza di Ugo d’Atri, Carlo Saffioti. Ore 21, salone cinema oratorio, via «carte nobili»
Pontida. Presenta Giancarlo Greco. Dante Alighieri 10, serata di Alla galleria Viamoronisedici
presentazione dell’Associazione Spazioarte, via Moroni 16/a,
Incontri Cinevideo Club: Corto a tema Regina della Pace e della Missione installazione site-specific
A tavola con Nero Wolfe Ore 21, alla sede del Circolo Greppi, Bosnia Erzegovina con interventi progettata dall’artista Elio Bianco
Ore 20,30, alla biblioteca A. via Moroni, serata «Corto a tema: di Alberto Bonifacio, presdiente con il solo uso della carta,
Tiraboschi di via San Bernardino, Animali domestici e non...», serata Arpa Pescate. Ingresso libero. visitabile fino al 6 novembre. Orari:
74, conversazione accompagnata con proiezioni a cura del Cinevideo da martedì a sabato 16-19,30.
da assaggi della cucina di Nero Club Bergamo. Ghisalba, la sostenibilità
Wolfe a cura di Paolo Moschini, del ambientale Acquarelli d Marta Scaringi
Gruppo Archeologico Bergamasco. Sull’educazione per i giovani Ore 21, Centro culturale San Alla Filiale Che Banca, via Broseta
Ore 20,45, oratorio della Vincenzo, piazza Garibaldi 1, 1, mostra degli acquarelli di Marta
Consultorio Scarpellini parrocchia di Loreto: «Dal bambino incontro sull’architettura Scaringi «Immagini nel tempo»
Ore 20,45, sede di via Conventino all’adulto: quali bisogni e quali sostenibile, a cura dell’Associazione visitabile fino al 24 ottobre. Orari:
8, serata sul tema «L’unione fa la opportunità?», relatore prof. Enrico Vivighisalba. da lunedì a venerdì 9,30-19; sabato
forza. Famiglie che provano nuove Morosini. 9,30-13.
forme di cittadinanza partendo Presezzo, Terra:
dall’acquisto solidale». L’orto sostenibile giardino dell’Eden? Anni ’20-’30
Ore 20,30, sede di Italia Nostra, via Continua il ciclo di incontri Alla Galleria d’Arte Bergamo,
Emancipazione della donna Ghislanzoni 27, l’agronomo Alberto sull’uomo e sull’ambiente, ore Contrada Tre Passi 1/E, mostra
e scrittura Magri parla su «L’orto sostenibile: 20,45, palazzo Furietti Carrara, via «Anni ’20-’30, omaggio al
Ore 18,30, al Caffè Letterario di via come coltivare frutta e verdura Vittorio Veneto 1295, «Valli Unite: Futurismo da Balla a Prampolini,
San Bernardino, presentazione del genuina con poca fatica e tanta un miracolo italiano tra biologico e visitabile fino al 20 novembre.
libro «Roba da donne. soddisfazione». Info: 035.0603049. solidarietà» con relatori Ottavio Orari: da martedì a sabato 15-19,30.
RENATO MAGNI flautista e, come detto, fagotti-

F
onti musicali ampie sta, ha attraversato tre decen-
e varie, quelle che in- ni di musica jazz entrando in
nervano la proposta sintonia con gli sviluppi più ag-
Farmacie e guardia medica jazz di Roger Rota, giornati di questo universo
fiatista e composito- musicale. Per diversi anni la
re, stasera in scena al Druso sua musica si è affidata ai ta-
In città ISOLA E VALLE IMAGNA: Berbenno tel. 035523737; Bergamo Circus di Redona. lenti di musicisti bergamaschi
Fai controllare SERVIZIO CONTINUATO (ORE 9-22): Ponte Giurino, Cisano Bergamasco, 0354555111; Bonate Sotto Una performance che il mu- quali il chitarrista Stefano Bar-
i funghi raccolti FRIZZI, via D. L. Palazzolo. DIURNO- Madone, Valbrembo. 035995377; Calusco 035995377; sicista bergamasco condurrà zaghi, il contrabbassista San-
SERALE-FESTIVO (ORE 9-12,30 E 15- LOVERE: Pianico. Caravaggio 036351936; Casazza alla testa del suo trio (inizio dro Massazza e il batterista
prima di consumarli 22): CELADINA, via Celadina 1; COOP. ROMANO DI LOMBARDIA: 035811031; Dalmine 0354555111; ore 21.30) attraverso le coordi- Vittorio Marinoni, battendo i
FARM. CAMPAGNOLA, via Martinengo Conelli. Gandino 035745363; Gromo nate di un progetto musicale sentieri dell’innesto raffinato
Il servizio è gratuito Campagnola, 25. SERVIZIO DIURNO SERIATE ZONA EST: Endine Gaiano, 034641079; Grumello 035830782; da poco pubblicato su cd. E nel tra jazz e sonorità chitarristi-
Per tutto ottobre FESTIVO PER CITTA’ ALTA (ORE 9- Gorlago (dalle 9 alle 22), Torre de’ Lovere 0354349647; Nembro caso di Rota, diplomatosi in fa- che e funk.
12,30 E 15-19,30): PIAZZOLI, via Roveri. 0354555111; Piario 034621252; gotto nel 1983 sotto la guida Dopo l’episodio solistico del-
Gombito 10. NOTTURNO (ORE 22-9): TREVIGLIO: Lurano (dalle 9 alle 20), Piazza B. 034581078; Romano del Maestro Olivio Danzi, la l’album «Tyu», realizzato con
Ispettorato OSPEDALI RIUNITI - FARM. Treviglio Comunale 3 (dalle 20 alle 0363990259; S. Giovanni parola progetto suona appro- la tecnica delle sovraincisioni,
Micologico ESTERNA, via Statuto 18/f. 9), Treviglio Morello (dalle 9 alle 20). 034541871; S. Omobono 035995377; priata ad indicare costruzioni Rota ha inaugurato a fine anni
dell’Asl di Bergamo VALLE BREMBANA: Bracca Algua, Sarnico 035914553; Selvino sonore e strutture musicali ri- Novanta un nuovo corso crea-
In provincia Brembilla, Piazza Brembana. 035763777; Seriate 035300696; cercate, frutto di una cultura tivo a partire dall’album «Keep
035 2270499 24 ORE SU 24: * Tutte le farmacie VALLE SERIANA: Onore, Vertova. Serina 034566676; Trescore musicale ampia. Sassofonista the groove», del 2004, al quale
svolgono il turno dalle 9 alle 9 della 035940888; Verdello 036351936; in grado di suonare l’intera ha preso parte Roberto Cec-
Sedi e orari su mattina successiva, tranne quella Guardia medica Villa d’Almè 0354555111; Vilminore gamma degli strumenti di que- chetto, uno dei chitarristi ita-
www.asl.bergamo.it con orario indicato tra parentesi. IN PROVINCIA DALLE 20 ALLE 8 034651018; Zanica 0354555111; sta famiglia, con una predile- liani più interessanti di questi
HINTERLAND: Levate, Sorisole. SEDI:Albino tel. 035753242; Alzano Zogno 034594097. zione per il soprano e il tenore, anni. A seguire il disco «Maqa
Fie
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010
dal ra d
1° a el
l 31 Ca 31
otto mine
bre tto
201
0
A
pro
mo
Accadde oggi sco
n t o
zion
e fi
era
sul
coml’acqu del
Pognano, la nuova parrocchiale e sop
p le
t
is tod
rall o di ri i un
2 5% *
uog ves cam
o c time ine
21 ottobre 1910 om
pre nto tto
so
nel
La popolazione di Pognano per celebrare Gesù offerta da una pia persona. Alla pre
zzo

il terzo centenario di S. Carlo, domenica mattina susseguente S.E. celebrerà la S.


p.v. 23 corrente si appresta a inaugurare Messa alle ore 6 con Comunione ass ca
Capr istenminet
una nuova chiesa parrocchiale e sabato generale e verso le 8 darà principio alla iate S z ti
. G a e p e stu
solenne funzione della consacrazione, www. (Bg) Via osa in fe
sera vi arriverà S.E. mons. Vescovo, .nu P. o
dopo la quale, cioè verso le ore 11, vi sarà tel. 0 ovaedilmGiovann pera
portandovi le sacre reliquie di rito, e poi 2.90 i
963 ateriali.it XXIII, 20
benedirà una nuova statua del S. Cuore di la solenne Cresima. 724

Appuntamenti di città e provincia

Divina-Wallpaper

Il trio jazz
di Giovanni Frangi
Palazzo del Credito Bergamasco,
largo Porta Nuova 2, mostra
«Divina-Wallpaper» di Giovanni
Frangi, visitabile fino al 29 ottobre.

di Roger Rota
Orari: feriali 8,20-13,20 e 14,45-
15,45; sabato 14-22; domenica 11-
20.

Le opere di Marisa Stumpo

al Druso
Al Circolo artistico bergamasco, via
Malj Tabajani 4, mostra di Marisa
Stumpo. Ultimo giorno: orari: 16-19.

New Pop
Allo Studio d’arte Fioretti, via S.
Il musicista in scena questa sera Giovanni 14, arte comporanea sul
movimento del «New Pop», aperta
Giacomo Parimbelli questa sera alla Settimana classica martinenghese

presenta un progetto sonoro fino al 20 novembre. «Concerti d’autunno», esibizione di


Francesco Piemontesi al
Nembro, rock indie
Ore 21, Agorà del Modernissimo,
con le suggestioni dell’ultimo album Nuove installazioni alla Gamec
Alla Galleria d’Arte Moderna e
pianoforte. musica rock indie con i Sadside
Project.
Contemporanea, via San Tomaso, Il cantautore Pierfrancesco Tironi
53, tre nuove mostre: «Il museo Ore 21, al piano bar «La chiave», Tempo libero
privato», la passione per l’arte musica con il cantautore Ludoteca Comunale Giocagulp
contemporanea nelle collezioni bergamasco Pierfrancesco Tironi. Alla Ludoteca Giocagulp, via D.
bergamasche; «Le rappel des Gnocchi 3 nel parco Turani di
oiseaux», dell’artista marocchina Roger Rota Before and After Trio Redona, dalle 14,30 alle 18,30,
Latifa Echakhach e opere video di Ore 22, al Druso Circus di via gioco libero per bambini e bambini
Igor e Svetlana Kopystiansky. Galimberti, Roger Rota alla guida dai 3 agli 11 anni.Ore 16,30,
Visitabili fino al 9 gennaio. Orari: da del trio Before And After, con Marco laboratorio di falegnameria.
martedì a domenica 10-19; giovedì Remondini al violoncello e Stefano Ingresso libero.
10-22; lunedì chiuso. Bertoli alla batteria.
Ludoteca Parco Locatelli
Caravaggio, sul Caravaggio Calolziocorte, Voci sotto le stelle Dalle 15,30 alle 18,30, via Diaz 1,
Nella Sala del Consiglio di Palazzo Ore 21, al Dancing Il Lavello, «Gioco libero per tutti», per
Gallavresi, in in piazza Garibaldi, spettacolo musicale «Voci sotto le bambini dai 3 agli 11 anni. Ore
mostra «Caravaggio. Mecenati e stelle». Presenta Patrizia Rossetti, 16,30, laboratorio «Maschere di
pittori», nell’ex chiesa di San ospiti Fiordaliso e Paolo Vallesi. pasta di sale» per per bambini 3/5
Giovanni Battista, di via Roma, anni. Ingresso libero e gratuito.
mostra «Gianriccardo Piccoli 1610 Castel Rozzone, Isabelle Urla
Roma 2010 Omaggio a Caravaggio» Ore 22, all’Officina 43, via Dante Porte aperte Fondazione Dalmine
visitabili fino al 12 dicembre. (Orari: Alighieri, musica con la band Dalle 12 alle 19, con ingresso da via
da martedì a venerdì 15-19; sabato Isabelle Urla capitanata da Riccardo Vittorio Veneto, porte aperte
e domenica 10-18. Lunedì chiuso). Anelli. dell’Archivio storico di Tenaris
Dalmine, con possibilità di visionare
Presezzo ospita i maestri del ’900 Dalmine, la Patty & Balds fascicoli, disegni, mappe, fotografie
A palazzo Furietti-Carrara, via Ore 22, al Paprika di Mariano, e volumi. Info: 035.5603418
Vittorio Veneto 1295, mostra esibizione di Patrizia Gregis
antologica «Tradizione» opere di accompagnata dalla chitarra di Trescore Balneario
maestri e artisti dalla Collezione Stefano Galli e dalla percussioni di visite all’Oratorio Suardi
permanente d’arte della Provincia Marco Sacchitella. Le visite guidate agli affreschi di
di Bergamo. Aperta fino al 7 Lorenzo Lotto nella cappella Suardi
novembre: venerdì 19-21,30; Martinengo, Settimana Classica si effettuano da martedì a sabato su
sabato, domenica e lunedì 1° Ore 21, all’ex monastero di Santa prenotazione, la domenica senza
novembre 9,30-12,30 e 15,30-19,30. Chiara, via Allegreni, apertrua della prenotazione. La guida è disponibile
Settimana Chitarristica Classica con alle 15 e alle 16,30. Per i gruppi da
Musica il recital «Omaggio a Mario Gangi», 16 a 25 persone è obbligatorio
Concerti d’autunno in Sala Greppi solista Giacomo Parimbelli, chitarra prenotare. Info: 035.944777 o sul
Ore 21, Sala Greppi, per la rassegna classica. sito internet 222.prolocotrescore.it
mat», del 2008, realizzato co- recente esperienza africana.
me il precedente in quartetto, Anche in questo riuscito lavo-
ma sperimentando questa vol-
Dagli anni Novanta ro Rota ha avuto per compagni
ta l’incontro con il violoncello il sassofonista di avventure Remondini oltre
di Marco Remondini, già stru- al batterista Stefano Bertoli, in Numeri utili
mentista apprezzato al fianco
ha inaugurato un scena anche stasera.
di Gianluigi Trovesi. Se quel- nuovo corso creativo Nel corso della sua attività
l’album esplorava il mondo concertistica Rota, che ha sem- Sanità 0352270372; Gazzaniga 035712935, lunedì, mercoledì e venerdì; sabato
della modalità e dei ritmi com- pre affiancato al jazz l’attività Ospedali Riuniti di Bergamo, fax 035712951; Lovere 0354349639, gli sportelli restano chiusi.
plessi delle culture musicali Sul palco una di esecutore in organici classi- 035269111; Pronto Soccorso fax 0354349648; Ponte S. Pietro UFFICIO IMMIGRAZIONE: dal lunedì
orientali, con «I suoni narran- ci, ha anche approfondito il lin- 035269016; Telesoccorso-Servizi 035618200, al venerdì; apertura degli sportelli
ti», dell’anno successivo, ispi- proposta innervata guaggio per big band. È stato sociali 035399845; Hospice di Borgo fax 035603237; Martinengo 8,30-13,30 e 14,30-16,30. Sabato gli
rato ai testi de «Le stagioni del- da fonti musicali membro della Duke Ellington Palazzo 035390640, fax 035390620; 0363987202, fax 0363988638; sportelli restano chiusi.
la vita» di Hermann Hesse Ro- repertory orchestra di Sante Asl - centralino 035385111, Treviglio 036347725;
ta ha dato vita a efficaci boz- ampie e molto varie Palumbo e Carlo Bagnoli, ha 800447722; Centro antiveleni di Sezione disinfezione 0352270307. Cimiteri
zetti sonori cameristici affian- diretto e composto per l’orche- Bergamo 118 o 800883300; Centro CIVICO DI BERGAMO
cato dal violoncello di Remon- stra Ensemble mobile e ha par- per il bambino e la famiglia Questura Feriali e festivi: continuato dalle 8
dini e dal pianoforte di Elisa tecipato alla registrazione e al 035262300, fax 0354328940; UFFICIO PASSAPORTI: 8,30-12,30 il alle 18; mercoledì dalle 8 alle 12
Pezzi, oltreché dalla voce nar- tour internazionale del proget- Consultorio familiare diocesano lunedì, mercoledì e venerdì; 8,30-16 (pomeriggio chiuso).
rante di Rosa Galantino. Infi- to Rava Carmen tra il 1996 e il «Scarpellini» 0354598350; orario continuato il giovedì. Martedì COLOGNOLA Feriali e festivi:
ne nell’aprile di quest’anno è 1997. Nel 2005 il Conservato- Dipartimento delle dipendenze: e sabato gli sportelli restano chiusi. (escluso il mercoledì pomeriggio)
stato pubblicato «Trio b&a», rio Donizetti di Bergamo ha af- Tossicodipendenza, Uo Alcologia, UFFICIO ARMI: 8,30-12,30 il lunedì, dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18.
ispirato viaggio attraverso una fidato a Roger Rota una master Uo dipendenze alimentari, martedì, mercoledì, venerdì. 8,30-16 GRUMELLO DEL PIANO Nei giorni di
visione ricca e multiforme del- class d’improvvisazione jazzi- Ambulatorio tabagismo, Centro orario continuato il giovedì. Sabato martedì, giovedì, sabato e domenica
l’improvvisazione jazz con- stica. studi dipendenze. Bergamo gli sportelli restano chiusi. dalle 8 alle 12 e dalle 14 alle 18
temporanea, suggerito da una Druso Circus ore 21.30 centralino 0352270374, fax UFFICIO LICENZE: 8,30-12,30 il (mercoledì pomeriggio chiuso).
32 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

Provincia
A

Bonate Sopra, operaio


precipita da sei metri
Un operaio di 49 anni è caduto ieri dal
tetto del capannone della ditta di autotra-
provincia@eco.bg.it
sporti Peroni di Bonate Sopra. È grave.
www.ecodibergamo.it/cronaca/section/ A pagina 37

L’addio a Federico
nel giorno
del compleanno
della sua mamma
Palazzago: travolto lunedì in moto, è morto ieri
Lo strazio dei familiari, il dolore degli amici
«Ciao aquilotto, sei arrivato all’ultima meta»

A chirurgia. Sono arrivati tutti


Palazzago quelli del rugby con il presiden-
CLAUDIA MANGILI te Elio Taiocchi e gli allenatori,
L’essenza del dolore è una mam- ieri mattina i compagni del cor-
ma che ieri ha passato il giorno so di elettronica dell’«Engim»,
del suo 45° compleanno nella l’istituto di formazione profes-
rianimazione dei Riuniti di Ber- sionale di Brembate Sopra a cui
gamo e poco prima delle 16 ha Fede era iscritto. Aveva energia La squadra dei «Black Eagles»
raccolto l’ultimo battito del cuo- da vendere e a 16 anni era un ra- di Brembate Sopra nel calendario
re di suo figlio. La mattina gli ave- gazzo pieno di amici e interessi. 2009: Federico Pellegrinelli
va letto la lettera che Joshua, il La scuola non era in cima alla li- è il quarto in piedi da sinistra
suo migliore amico, aveva scrit- sta, figurarsi. L’ordine delle prio-
to perché magari quelle parole rità vedeva al primo posto gli
sarebbero in qualche modo arri- amici, poi lo sport, il giro dell’o-
vate a Federico e l’avrebbero aiu- ratorio, un po’ le ragazze (in cima re a salvarlo. Però ieri era il com- «aquilotti». La squadra ha sospe- San Pietro stavano organizzan-
tato a risvegliarsi. Gli avrà detto Federico Pellegrinelli a tutto mamma e papà, ma mica pleanno di mamma Rosaria e so tutte le attività e le partite dei do di andare a Santa Margherita
di non mollare, che ce n’era an- si può sbandierare così in com- non si poteva smettere di spera- «Black» di Brembate Sopra, ma Ligure per fare delle immersioni
cora tanta di strada da fare prima il mondo. Grande e grosso, ma pagnia...). E c’era anche la moto. re, nonostante tutto. Così sono così, a caldo, si sta già pensando in mare. Federico figurarsi se
di arrivare all’ultima meta. Fuo- con un cuore... – racconta Gior- arrivati i ragazzi con le loro a qualcosa per ricordare Federi- avrebbe detto di no. Avrebbe
ri era un pomeriggio di una bel- dano Pellegrinelli prendendo Doveva sistemare la marmitta mamme a far coraggio a Rosaria, co. «È da tempo che vogliamo or- chiesto il permesso a Rosaria, lei
lezza inutile e mamma Rosaria una foto del figlio –. Eccolo, que- Lunedì pomeriggio era in giro i parenti più stretti, gli amici di ganizzare un torneo – dice Mar- avrebbe detto di no, lui avrebbe
mormorava il nome di Gesù, le sto era lui». Ricciolone, lo stesso con i ragazzi della compagnia e co –, magari potremmo dedicar- cominciato il solito tira e molla
mani in quelle della sua primo- viso di mamma, la bocca di Sara, doveva andare a prendere qual- lo a lui». in cui era un maestro e alla fine
genita – Sara –, nel tentativo di lo sguardo un po’ esitante e un cosa per la marmitta della Endu- Il rugby non era l’unica passio- l’avrebbe spuntata. L’unica cosa
riscaldarle da un gelo senza ri- po’ simpatica canaglia. ro Hm. Era rimasto un po’ indie-
Il mondo del rugby ne di Fede. Per un po’ aveva an- che siamo riusciti a non fargli fa-
medi. L’abbraccio di papà Gior- «Muoverà il mondo anche da tro, al rondò di Barzana. È arri- pensa di dedicargli che giocato a basket e gli amici re era il bike trial. Ma adesso co-
dano completava il quadro di un morto» si lascia dire Giordano e vata la Y10 e l’ha travolto. Gli al- della Polisportiva di Brembate sa serve avergli detto di no».
dolore che non si può dire. là fuori dalla porta dietro cui Fe- tri sono tornati a cercarlo ed era
un torneo Sopra ancora lo ricordano per l’e- Volevano portarselo subito a
derico non c’è più ci sono i suoi lì sull’asfalto, qualche graffio al vi- alla memoria suberanza e lo spirito sportivo. casa ieri il loro Fede, ma bisogna-
«Le aveva già regalato i fiori» amici dei «Black Eagles», i rugbi- so ma niente più. Solo che non si va aspettare. Arriverà oggi nella
«Dovevamo andare alle sei a sti così pieni di energia sul cam- muoveva e non rispondeva ai Sara. Marco Serafini, l’allenato- Faceva anche il corso di sub casa a Brocchione di Palazzago,
prendere un mazzo di fiori, an- po e ieri così silenziosi. La testa tentativi degli uomini dell’auto- re con cui tre anni fa Federico si Da un po’ aveva pure deciso di fa- poi si deciderà anche la data dei
che se Federico glieli aveva già incassata nelle spalle, le mani in medica di rianimarlo. Fede era era tuffato nel rugby, è arrivato re un corso di sub, aveva ottenu- funerali. Joshua, le tue parole so-
regalati domenica. Con sette eu- tasca, gli occhi rossi, gli sguardi già gravissimo e i medici dei Riu- prestissimo la mattina dopo il to il primo brevetto e domenica, no arrivate, Fede le ha sentite e
ro in tasca, aveva pensato alla sua spenti. Da lunedì è un viavai di niti hanno detto subito che sa- turno di lavoro, devastato come racconta papà Giordano, «con gli le ha portate con sé all’ultima
mamma. Era fatto così, spaccava ragazzi nei corridoi della Neuro- rebbe stato molto difficile riusci- gli altri mister e dirigenti degli istruttori della piscina di Ponte meta. ■

Il ricordo del parroco


A
dal 1965
PASSIONE E PRECISIONE «L’avevo visto domenica liari erano ancora legatissimi. I fu-
nerali del ragazzo, che non sono an-

alla Festa dei volontari» cora stati fissati, dovrebbero svol-


PA
N TO
N E
gersi proprio a Brembate Sopra,
R

Ba
sic
Co
lo
rs
PA
NT
ON
E
dove Federico aveva ancora tutti
Ye
ll ow
C A gli amici, in oratorio, a scuola e nel-
PA
NT
ON
PA
N
TO
Dovrebbe arrivare oggi a Palazza- mente portato nella rianimazione la squadra di rugby dei «Black Ea-
E
Ye N
llo
w
01
2C
E R

B
as
ic
go la salma di Federico Pellegrinel- della Neurochirurgia, dove ieri po- gles», in cui giocava come ala. Per
ac C
hro PA ol
me
PA
N TO
N
TO
N
E
or
s li, il sedicenne che è spirato ieri ai co prima delle 16 è morto. La salma, stasera al centro giovanile parroc-
N Pu
E rp
Riuniti di Bergamo a causa dei trau- trattenuta nella camera mortuaria chiale è in programma una veglia di
Or le
an
ge C
02
1 PA
C
N

PA
NT
TO
N
E
V
ilo
mi riportati nell’incidente stradale dell’ospedale cittadino, dovrebbe preghiera a cui parteciperanno gli
ON le
E
Wa
r m
Re
d PA
t
C
accaduto lunedì pomeriggio a Bar- arrivare oggi nella bella casa di amici di Federico, guidati dal cura-
C N
TO
N
E
B
lu
e
zana, nelle vicinanze della birreria Brocchione, frazione di Palazzago, to don Gustavo Bacuzzi.
07
E
Re
d
03
2
PA
N
TO
2
C
«Ryan». Studente al terzo anno del dove Federico viveva con mamma La famiglia Pellegrinelli è molto co-
C
N
E
Re
fle
x
corso di elettronica all’istituto «En- Rosaria Preda, che proprio ieri ha nosciuta a Brembate Sopra, dove
B
lu
PA
N
TO
e
C
gim» di Brembate Sopra, era il sel- compiuto 45 anni, papà Giordano, vivono tuttora numerosi parenti di
N
d E
C Pr
oc
es
s
la alla sua moto quando è stato tra- impresario edile, e la sorella Sara, papà Giordano e mamma Rosaria.
bl
ue
N
TO
N
E
C
volto da una Y10 condotta da un 22 anni, studentessa di Belle arti. La «Ho visto Federico proprio dome-
G

trentacinquenne di Senago (Mila- famiglia si era trasferita a Palazza- nica – dice il parroco don Corinno –.
re
en

info@litostampa.it • www.litostampa
C

no). Soccorso e trasportato ai Riuni- go da tre anni da Brembate Sopra, C’era la Festa del volontariato e lui
ti di Bergamo, è stato immediata- paese a cui sia Federico che i fami- era allo stand del rugby». Il casco e la moto di Federico
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 33
A A

Albino, ecco il piano «Treviglio, Lega pronta


per l’area Honegger con il suo sindaco»
Il progetto di recupero dell’area industria- In vista delle elezioni comunali dell’anno
le Honegger è stato presentato ieri dai Co- prossimo, la Lega Nord di Treviglio si dice
muni di Albino e Nembro in un’assemblea. pronta: «Abbiamo già sindaco e squadra».
A pagina 39 A pagina 46

Schianto in bici
morto l’operaio cinese
Comun Nuovo, l’incidente martedì mattina
L’immigrato è spirato in ospedale dopo 24 ore
A
Comun Nuovo
EMANUELE BIAVA
È morto ieri mattina agli Ospe-
dali Riuniti di Bergamo il cicli-
sta che martedì era rimasto gra-
vemente ferito dopo lo schian-
to con un furgone a Comun
Nuovo.
Zhu Texian, 40 anni, operaio
edile che viveva a Bergamo, è
spirato verso le 8 a causa dei
traumi alla testa che aveva ri-
portato nell’incidente. La salma
è custodita nella camera mor-
tuaria dell’ospedale, dove oggi
sarà sottoposta a un esame
esterno.

Lo schianto
L’incidente martedì mattina
presto a Comun Nuovo, sulla
strada provinciale 119, che in
quel tratto prende il nome di
via Spirano. Verso le 7,2 l’immi-
grato cinese pedalava sulla sua
mountain bike verso Spirano
quando, alle sue spalle, è so-
praggiunto un furgone Citroen,
che procedeva nella stessa dire- La bici su cui viaggiava l’immigrato prima dello schianto FOTO COLLEONI
zione, guidato da C. F., 32 anni,
a di Brusaporto. Per cause da ac- trasferita nella camera mortua-
certare, bici e furgone si sono ria a disposizione dell’autorità
Troppo gravi

Albino, grave anziano


scontrati: non si è trattato di un giudiziaria.
urto violento, ma sufficiente a le ferite alla testa.
far perdere l’equilibrio al cicli- I funerali
sta, che è caduto malamente a
Zhu Texian abitava L’immigrato cinese abitava
terra, battendo la testa sull’a- a Bergamo in via Carnovali 80 a Bergamo

con l’Ape contro auto sfalto.


Il conducente del furgone si
è subito fermato a prestare soc-
corso all’immigrato, chiaman-
do il 118. Sul posto, in pochi mi-
agenti hanno trovato sul luogo
dell’incidente un cartellino di
riconoscimento con i dati del
quarantenne. Di qui l’ipotesi
ed era operaio in un’impresa
edile. Nella Bergamasca aveva
alcuni parenti che hanno ap-
preso con sgomento la notizia e
ora si stanno attivando per i fu-
nuti, sono intervenute l’ambu- che l’immigrato si stesse recan- nerali. La cerimonia di addio di
lanza e l’automedica e il pazien- do sul posto di lavoro, quando è Zhu Texian verrà fissata dai fa-
A midistrutta; lo hanno estratto bino per rilevare lo scontro e re- te è stato trasportato d’urgenza rimasto coinvolto nel grave in- miliari quando la magistratura
Albino dal veicolo e steso a terra. L’uo- golare il traffico. A dar loro man ai Riuniti con un grave trauma cidente. rilascerà il nullaosta alla sepol-
Un settantacinquenne di Albi- mo aveva numerosi tagli sul vi- forte anche i vigili del fuoco di cranico. Sono quindi intervenu- In ospedale i medici hanno tura dopo l’esame medico ester-
no è rimasto ferito in modo se- so causati dai vetri del mezzo Bergamo che hanno provvedu- te le pattuglie della polizia stra- fatto tutto il possibile per sal- no sul corpo del quarantenne.
rio – ma non sarebbe in perico- andati in frantumi nell’urto. Il- to a mettere in sicurezza l’auto- dale di Treviglio, che hanno ef- varlo, ma le conseguenze del La salma dell’operaio quaran-
lo di vita – in un incidente stra- lesi invece nonna e nipote che mezzo danneggiatosi nell’inci- fettuato i rilievi e sono ora al la- grave trauma cranico si sono ri- tenne si trova ora nella camera
dale ieri in via Pradella, ad Albi- erano sulla Citroën. Sul luogo dente. Sul posto anche la moglie voro per cercare di ricostruire velate purtroppo fatali. Consta- mortuaria degli Ospedali Riu-
no. dell’incidente sono intervenuti dell’uomo rimasto ferito, venu- la dinamica dell’incidente. Gli tato il decesso, la salma è stata niti di Bergamo. ■
Verso le 14,30, lungo la stra- il 118, che ha inviato sul posto ta a sincerarsi delle condizioni
da che porta nella valle del Lujo, l’ambulanza della Croce Verde del marito.
all’altezza della ditta tessile dall’ospedale di Gazzaniga, e gli Il ferito, che era sanguinante
Stamperia Valseriana, l’anziano agenti della polizia locale di Al- ma cosciente, è stato trasporta- La manifestazione
A
stava rincasando dopo essere to al pronto soccorso dell’ospe-
uscito da un bar. È salito sulla
sua Apecar parcheggiata fuori
dal locale, ha manovrato in re-
dale di Seriate. I medici del Bo-
lognini, che si sono riservati la
prognosi, ne hanno disposto il
Giornata per ricordare euro, previa conferma entro il 7 no-
vembre allo 035.4942463).

tromarcia e poi si è immesso


sulla via mentre sopraggiunge-
trasferimento agli Ospedali Riu-
niti di Bergamo. Qui il ferito è
le vittime della strada Nel corso della giornata, l’Aifvs alle-
stirà un punto informativo per ricor-
dare le vittime della provincia di
va una Citroën C1 condotta da stato ricoverato nel reparto di A Bergamo e i loro familiari, in modo
una signora di 64 anni, anch’es- chirurgia maxillo-facciale in Ogni anno in Italia muoiono a causa do delle vittime sulla strada orga- da sensibilizzare l’intera cittadinan-
sa di Albino, che viaggiava in quanto nell’impatto ha riporta- di incidenti stradali 7 mila persone, nizza per domenica 21 novembre za nei confronti dei problemi ine-
compagnia di un nipotino ed era to ferite al volto e lo sfondamen- in maggioranza giovani; 20 mila i di- una serie di manifestazioni, che si renti la sicurezza stradale. Perché la
diretta verso Vall’Alta. L’urto tra to degli zigomi. Le sue condizio- sabili gravi; oltre 300 mila i feriti; un terranno a Bergamo. Il programma strage si può fermare, abituandosi a
i due mezzi è stato violento tan- ni, comunque, non sono state milione finiscono al pronto soccor- prevede alle 8,45 la Messa nella comportamenti corretti alla guida di
to che l’Ape si è ribaltata e la giudicate gravi. Per fortuna l’au- so; 145 ricoverati. Per non parlare chiesa di Santa Maria delle Grazie, un veicolo, dal rispetto dei limiti di
peggio è toccata all’anziano il to, che non ha potuto evitare degli enormi danni socioeconomici in viale Giovanni XXIII, presieduta velocità a quello di non mettersi al
quale ha riportato una profon- l’impatto con l’Apecar, procede- e degli investimenti sanitari. E del dal vescovo Francesco Beschi, in ri- volante quando si è bevuto un bic-
da ferita lacero contusa alla te- va a velocità moderata. dolore che questa strage causa. cordo di tutte le vittime sulla strada; chiere di troppo.
sta, alla guancia e all’orecchio si- In serata la polizia locale ha L’Associazione italiana familiari e alle 10 il saluto delle autorità inter- All’associazione bergamasca, tra
nistri. disposto il sequestro dei due vittime della strada (Aivfs) della venute; verso le 11,30 un aperitivo l’altro, è stato assegnato il 17° pre-
I primi soccorritori hanno mezzi coinvolti nell’incidente provincia di Bergamo, in collabora- analcolico offerto da Aifvs e Acat mio della Federazione nazionale ca-
trovato il conducente dell’Ape tenuto conto delle condizioni zione con il Comune di Filago (dove (Associazione club alcolisti in trat- valieri d’Italia. La premiazione si
che sporgeva con parte del cor- del ferito, aggravatosi ma non in ha sede l’associazione), in occasio- tamento); seguirà il pranzo, alle 12, terrà domenica 28 novembre alle 10
po fuori dalla cabina di guida se- L’Ape dopo lo schianto FOTO FRONZI pericolo di vita. ■ FRANCO IRRANCA ne della Giornata mondiale in ricor- alla «Casa del giovane» (menù 14 all’Hotel San Marco di Bergamo.
34 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010


«Gesù disse ancora ai
La Presidenza, il Comi-
tato Esecutivo, il Consiglio
La società E.T.S. SPA con
tutti i dipendenti e collabo-
ratori partecipa sentita-
RENATO GUATTERI-
NI è vicino a Marco e a tut-
ta la sua famiglia nel ricor-
GAETANO e MERI BO-
NACCORSI unitamente ai
figli partecipano commos-
✝ Dispiaciuti per la grave
perdita di
Ci stringiamo con un
forte abbraccio a Giordano
e famiglia per la perdita del
Generale, la Direzione ed «Saranno i tuoi ricor- FEDERICO
suoi discepoli: Non il Personale della L.I.A. LI- mente al lutto della fami- do di si al dolore e sono vicini ai caro
siate tristi, abbiate fe- glia per la scomparsa del familiari per la scomparsa di, la tua dolcezza, la siamo vicini alla famiglia in
de in Dio e abbiate fe- BERI IMPRENDITORI GIUSEPPE COLLEONI tua tenacia e i tuoi
ASSOCIATI - C.L.A.A.I. di del signor splendidi sorrisi che questo momento di dolo- FEDERICO
de anche in me. Nella Geom. Bergamo, 21 ottobre re.
casa del Padre mio c’è BERGAMO sono vicini al- 2010 GIUSEPPE COLLEONI proveranno ad illumi- FABRIZIO, STEFANIA,
molto posto» la famiglia e a Ance Berga- GIUSEPPE COLLEONI nare il buio che hai la- WAINER, EMANUE- SIMONE, CAROLINA
(Gv 14, 1-2) mo per la scomparsa di Bergamo, 21 ottobre sciato». LA, ANDREA, PAOLA,
Villa d’Almè, 21 ottobre Partecipano al lutto: ISABELLA, EROS, MAR- COMI.
Signore, Ti affidiamo il — Costruzioni Guatterini 2010 È mancato ai suoi cari
GIUSEPPE COLLEONI 2010 CO, DELIA, ERMANNO. Valbrembo, 20 ottobre
nostro caro Spa 2010
Brembate di Sopra, 21
grande dirigente che sem- Partecipano al lutto: ottobre 2010
ALBERTO VERGALLI
pre ha lavorato per il bene — Ing. Donato Romano partecipa al lutto che ha
delle Imprese Bergama- — Ing. Giambattista Pa- Titolari e dipendenti Partecipiamo al dolore
della ditta GRITTI GIU- colpito la famiglia per la
sche. rietti SEPPE & FIGLI parteci- perdita del caro MARZIO, IVANA, FE- della famiglia Pellegrinelli
Con lui il sistema dell’as- pano al dolore della fami- DERICO e PATRIZIA so- per la prematura scompar-
sociazionismo imprendi- glia per la scomparsa del Geom. no affettuosamente vicini a sa di
toriale bergamasco e na- I Geometri Compagni di caro tutta la famiglia Preda e
Scuola al Collegio di Cela- GIUSEPPE COLLEONI Pellegrinelli per la prema- FEDERICO
zionale perde un riferi-
mento importante. na partecipano al dolore Geom. Bergamo, 21 ottobre tura scomparsa di Con affetto, RAMONA e
dei familiari per la scom- GIUSEPPE COLLEONI 2010 famiglia.
Bergamo, 20 ottobre parsa del caro collega ed FEDERICO
2010 amico Villa di Serio, 21 ottobre che rimarrà sempre nei Barzana, 21 ottobre
2010 PIPPO e FERDINAN- nostri cuori. 2010
Partecipano al lutto: Geom. DO TRAVERSI sono vici- FEDERICO Brembate di Sopra, 21
GIUSEPPE COLLEONI — Marco Amigoni ni a tutti i familiari nel do- ottobre 2010
profondamente ricono- GIUSEPPE COLLEONI Consiglio di Ammini- PELLEGRINELLI Ci stringiamo commos-
— Giuseppe Vigani lore per la scomparsa del
scenti per avercelo donato. — Irene Paccani e lo ricordano con grande strazione, Presidenza, Di- si nel grande dolore che ha
La moglie GELLY,i figli affetto. rezione e Personale della Geom. di anni 16 colpito la famiglia con la
MARCO con ANTONIA, — Giorgio Violi SCUOLA EDILE di BER- FEDERICO tragica perdita di
Cisano Bergamasco, 21 GIUSEPPE COLLEONI Ne danno il triste an-
SILVIA con SERGIO e i ni- ottobre 2010 GAMO partecipano con vi- nuncio la mamma ROSA- rispetto, lealtà, coraggio,
poti GIULIA e NICOLÒ. vo cordoglio al dolore dei Bergamo, 21 ottobre appartenenza, amicizia ti FEDERICO
Un particolare ringra- Il Presidente di ANCE RIA, il papà GIORDANO,
familiari per la perdita del 2010 la sorella SARA, le nonne accompagnino verso que- GIUSEPPE TURANI e
ziamento al dott. Antonel- VERONA COSTRUTTO- caro sta tua nuova meta.
lo Gavazzi, ai Reparti Car- Il Presidente MAURI- LUISA ed ANNA, zie, zii, famiglia.
RI EDILI, Gr. Uff. AN- ZIO DE PASCALE, il Con- cugini e parenti tutti. La società ASD RUGBY
diologia, Traumatologia, DREA MARANI, parteci- GIUSEPPE COLLEONI Brembate Sopra, 20 ot-
Medicina Cardiovascolare siglio direttivo e tutti gli As- NUCCIO e ANITA sono Un ringraziamento par- BERGAMO 1950 abbrac-
pa unitamente al Diretto- Seriate, 20 ottobre 2010 affettuosamente vicini a cia e si stringe al dolore dei tobre 2010
e al personale medico e in- sociati di ANCE CAGLIA- ticolare al Reparto di Neu-
fermieristico della Clinica re, ai Componenti il Con- RI partecipano con Marco in questo momen- rochirurgia degli OO. RR. familiari.
San Francesco. siglio Direttivo e ai Com- profondo cordoglio al do- to di dolore per la perdita di Bergamo. Bergamo, 21 ottobre
I funerali saranno cele- ponenti gli Organi statuta- RODOLFO LUZZANA, del padre 2010 MARCELLA e ROBER-
lore dei familiari per la STEFANO GIORGI e La data e l’ora dei fune-
brati giovedì 21 ottobre al- ri, al lutto della famiglia per scomparsa dell’amico e TO FALGARI con CON-
le ore 10,30 nella Chiesa di MAURIZIO SALVETTI GIUSEPPE COLLEONI rali saranno comunicati CETTA LUMINA sono vi-
la scomparsa del Vice Pre- collega partecipano con profondo con successivo annuncio.
Ognissanti del Cimitero di sidente Ance Bergamo, 21 ottobre In questo triste momen- cinissimi a Giordano, Ro-
Bergamo, partendo dalla Geom. cordoglio al lutto della fa- Palazzago, 20 ottobre to ci stringiamo con affetto saria e Sara per la perdita
miglia per la prematura 2010
camera mortuaria degli Geom. 2010 a Sara e famiglia per la dell’amato
Ospedali Riuniti. GIUSEPPE COLLEONI scomparsa di scomparsa dell’amato
Ringraziamo quanti GIUSEPPE COLLEONI Cagliari, 21 ottobre 2010 GIUSEPPE COLLEONI
Partecipano al lutto: FEDERICO
prenderanno parte al no- Siamo vicini alla fami- — Stancarone Dino, Titti, FEDERICO
stro dolore. uomo di elevato spessore Bergamo, 21 ottobre glia per la grave perdita del Alessandro, Paola con Villa d’Almè, 21 ottobre
Bergamo, 19 ottobre umano, stimato professio- 2010 caro congiunto LUCA, CLAUDIO, GIU- 2010
La CNA DI BERGAMO Mauro LIANA, CLARA con RO-
2010 nista e caro amico. GIUSEPPE — Guglielmo, Serenella e
esprime profondo cordo- BERTO, nonne ANTO-
Partecipano al lutto: Verona, 21 ottobre 2010 glio per la scomparsa di Mauro Rocchetti NIETTA e MARIA.
— Con profondo cordo- ELIA e CARLA FAC- CARLO e GRAZIA GA- Ci stringiamo a Giorda-
CHINETTI profonda- LIZZI. — I tuoi maestri Annama- Almenno San Bartolo- no e alla sua famiglia in
glio e affetto Madre An- GIUSEPPE COLLEONI ria, Cristian, Giovanna meo, 21 ottobre 2010
na Ceriani e Suore I fratelli BEGNINI e tut- mente addolorati sono af- Bergamo, 21 ottobre questa dolorosa circostan-
— Studio Moro Srl interlocutore rigoroso e fettuosamente vicini a Gel- 2010 e Tiziana za per la perdita del figlio
te le Maestranze della So- leale, è stato un punto di ri-
— Famiglia Andreoli cietà COSTRUZIONI BE- ly, Marco e Silvia, ricordan-
— Staff Ristorante Arlec- ferimento imprescindibi- do con rimpianto l’uma- Nonostante il poco tem- FEDERICO
chino GNINI SPA sono vicini ai le per il sistema associati- nità e la simpatia del loro Condividendo il triste po trascorso insieme, ti ri-
familiari in questo triste Titolari e Maestranze momento, siamo vicini a corderemo con grande sti- I tuoi Amici e Coscritti
— Paolo e Gloria Bozzetto vo del settore edile berga- caro della TARCISIO MADA-
— Anna Piazzoni Pianta- momento per la scompar- masco. Giordano e Rosaria per la ma. CLASSE 1959.
sa del caro GIUSEPPE SCHI SPA con cordoglio perdita del caro Ciao Brembate di Sopra, 21
nida e famiglia con sin- Bergamo, 21 ottobre partecipano al lutto dei fa-
cero cordoglio 2010 Lovere, 21 ottobre 2010 ottobre 2010
— Miriam Lodetti con BEPPE miliari per la perdita dello FEDERICO FEDERICO
cordoglio stimato signor
Lo ricorderemo sempre Zii LUIGI e TINA PEL- CRISTIAN, MANUEL e
— Ubi Insurance Broker come “grande maestro” di RENATO e ALDO MA- GIUSEPPE COLLEONI LEGRINELLI. tutto il personale della Siamo vicini a Giordano
srl Il Presidente SALVATO-
insegnamento di lealtà e RE MATARRESE ed il GNATI ricordano Brembate Sopra, 21 ot- TECNOEASY SRL SISTE- e famiglia per l’improvvisa
— Sergio Pedroli con Gorle, 21 ottobre 2010 MI ELETTRICI. perdita di
profondo cordoglio correttezza sia nella vita Consiglio Generale di AN- GIUSEPPE tobre 2010
professionale che associa- CE PUGLIA partecipano Curno, 21 ottobre 2010
— Guido Giasini e famiglia per la sua capacità e il suo FEDERICO
— Titti e Giovanni Bosi tiva. al dolore della famiglia per La ditta COLONETTI
— Bosi e Associati Studio la perdita del caro congiun- spirito associativo e sono SERENA, CHRISTINE, IDROTERMICA CE-
Urgnano, 21 ottobre vicini a Marco e a tutta la partecipa al lutto dei fami- DONIZETTI ELIO, LO-
di Ingegneria 2010 to liari per la perdita del caro ELISABETTA, CORIN- FIS.
— Sergio e Rosa Colani famiglia in questo triste NE, FEDERICA A., CHIA- RI, OMAR, SARA, MAR-
GIUSEPPE COLLEONI momento. CO, in questo momento di Palazzago, 21 ottobre
— Gennaro Caravita con Geom. RA, FEDERICA M., GIA- 2010
tristezza e profondo Ponteranica, 21 ottobre DA, MARCO C., FEDERI- immenso dolore sono vici-
GIOVANNI e MARCO importante riferimento e 2010 GIUSEPPE COLLEONI ni al papà Giordano, alla
cordoglio guida per l’intero sistema CO, EMILIO, RICCARDO,
— Grazia e Paolo Previta- DE VECCHI, con tutti i DAVIDE D., DIEGO, SI- mamma Rosi, alla sorella
collaboratori, partecipano associativo ANCE. Borgo di Terzo, 21 otto- Sara per la perdita dell’a- L’Impresa Edile PEL-
li bre 2010 MONE, DAVIDE P., MIR-
— Vittorio e Micaela Pre- con profondo cordoglio al Bari, 21 ottobre 2010 SPERANDIO e MELA- matissimo LEGRINELLI SRL parte-
CO, MATTIA, MAURO e cipa al lutto di Giordano,
vitali grave lutto che ha colpito il NIA POLONI con figli si
— Franco Piana stringono in un forte ab- MARCO P. si stringono al- FEDERICO Rosaria e Sara per la perdi-
figlio Marco e la famiglia LUIGI e GABRIELLA l’amica Sara e familiari, in
— Patrizia Fumagalli e Fe- per la perdita del GIORGIO, MARIUC- braccio a Genny, Marco e Ponteranica, 21 ottobre ta del caro
derico Zonca con CIA, GABRIELLA e GIA- Silvia ed alle loro famiglie esprimono le loro più sen- questo momento di gran- 2010
Happy Vision NANDREA SCHIAVI so- per la scomparsa del caro tite condoglianze a Marco de dolore, per la perdita del FEDERICO
Geom. per la perdita del caro papà caro fratello
— Titolari e Staff Risto- no vicini a Gelly, Marco e papà signor
rante Arlecchino Ber- GIUSEPPE COLLEONI Barzana, 21 ottobre
Silvia per la scomparsa del GIUSEPPE FEDERICO SALVATORE, CLAU- 2010
gamo caro GIUSEPPE DIO ROTA e tutti i Colla-
del quale hanno apprezza- Bergamo, 21 ottobre Brembate, 21 ottobre
Alzano Lombardo, 21 ot- boratori della VETRARIA
to le grandi qualità umane BEPPE tobre 2010 2010 2010 IMAGNA, commossi per il
GIULIA e NICOLÒ ab-
bracciano con immenso af- messe a servizio della co- grande dolore che vi ha col- MARCELLA, ROBER-
munità. ricordando il suo operato, TO e CONCETTA si strin-
fetto il loro adorato le sue doti umane ed im- pito per la perdita del caro
nonno BEPPE
Bergamo; 19 ottobre
Bergamo, 21 ottobre
2010
prenditoriali.
Osio Sotto, 21 ottobre
PAOLO e MATTEO
LONGHI sono vicini con
affetto a Marco e familiari,
✝ FEDERICO
delicato sorriso,
FEDERICO
porgono le più sincere con-
gono a Lucio e Roberto per
la perdita del carissimo
2010 2010 tristi per la perdita del caro È mancato all’affetto dei sguardo di meravi- FEDERICO
doglianze a Sara e famiglia.
papà suoi cari glia, compagno dolce,
PAOLO e PATRIZIA, Bonate Sopra, 21 ottobre Villa d’Almè, 21 ottobre
La sorella ANNA, LUCA e ANNAMARIA, un posto per te sempre 2010 2010
profondamente addolora- Il Presidente, la Giunta, Geom. conserveremo. Una
ta per la perdita del caro EVELINA CIVIDINI par- il Consiglio Direttivo, l’A- preghiera per te sem-
tecipano con profondo rea Costruzioni, la Direzio- GIUSEPPE COLLEONI
pre avremo.
GIUSEPPE
Abbraccia con molto af-
fetto Gelly, Marco, Silvia e
cordoglio al dolore della
moglie e dei figli per la
ne e il Personale tutto del-
l’ASSOCIAZIONE ARTI-
Bergamo, 21 ottobre
2010
Gli Allievi, i Professori e
i Collaboratori tutti di EN-
Ciao
FEDERICO

scomparsa del GIANI DI BERGAMO GIM si stringono attorno Confortata dall’affetto
i loro familiari. partecipano al dolore dei Sarai sempre nel mio
Bergamo; 19 ottobre Geom. al dolore della famiglia Pel- cuore. dei suoi cari, è mancata
familiari per la scomparsa GIORGIO BERTA par-
2010 tecipa addolorato al lutto legrinelli. MATTEO.
GIUSEPPE COLLEONI di
che ha colpito l’amico Mar- Brembate di Sopra, 21 Brembate Sopra, 21 ot-
I dipendenti dell’IM- ricordandone le doti uma- GIUSEPPE COLLEONI co e tutti i suoi familiari per ottobre 2010 tobre 2010
PRESA EDILE COLLEO- ne, professionali, e l’amici- Bergamo, 21 ottobre la scomparsa del caro pa-
NI GEOM. GIUSEPPE zia con Bepo. dre Partecipano al lutto:
SAS partecipano al lutto 2010 Un rugbysta non — Simone, Giusi e Danilo
della famiglia per la perdi- Bergamo, 21 ottobre GIUSEPPE COLLEONI MARIO BRIGNOLI muore mai, al massi- Dadda
ta del loro amatissimo 2010 Bergamo, 21 ottobre mo passa la palla.
Titolari, collaboratori e di anni 76
GIUSEPPE COLLEONI dipendenti dell’Impresa 2010 Il Presidente, i Dirigen-
Bergamo, 21 ottobre Ne danno il triste an- ti, gli allenatori, i giocatori DELFINO, ROSELLA e
La Società PROMO EN- PANZERI SPA e rispettive figli DENISE con MASSI-
2010 famiglie porgono sentite nuncio la moglie ANGE- e i genitori della BLACK
GINEERING SPA parteci- La famiglia GARIBAL- LA, i figli GIOVANNA con EAGLES RUGBY BREM- MILIANO, GIORDANO
pa al dolore dei familiari condoglianze alla famiglia DI MOSCATELLI com- con VALENTINA parteci-
La Direzione e i Dipen- Colleoni per la perdita del GIANPIETRO; EUGE- BATE SOPRA si stringono
per la perdita del mossa partecipa al grande NIO e ANTONIO, i nipoti: alla famiglia Pellegrinelli pano commossi al dolore
denti della BONGIORNO loro caro dolore della famiglia Col- della famiglia Pellegrinelli
ANTINFORTUNISTICA BARBARA e LUCIA, il fra- nel dolore per la perdita INES CARMINATI
Geom. leoni per la perdita del ca- tello, le sorelle, i cognati, le dell’indimenticabile per la perdita del carissimo
partecipano al lutto dei fa- Geom.
miliari per la scomparsa ro cognate, i nipoti e parenti FEDERICO di anni 91
GIUSEPPE COLLEONI GIUSEPPE COLLEONI FEDERICO
del GIUSEPPE tutti. Addolorati ne annuncia-
Treviolo, 21 ottobre La cerimonia funebre si Petosino, 21 ottobre
Geom. Palazzago, 21 ottobre Bergamo, 21 ottobre Brembate Sopra, 21 ot- 2010 no la scomparsa i nipoti e
2010 2010 svolgerà giovedì 21 ottobre tobre 2010
GIUSEPPE COLLEONI 2010 pronipoti tutti.
alle ore 15 partendo dall’a-
Curno, 21 ottobre 2010 bitazione in via Aminella, I funerali avranno luogo
CESARE e LIUCCIA MARCELLA e ROBER- venerdì 22 ottobre alle ore
L’Impresa EDILFERRI EDDA RAVASIO e figli 19 per la Parrocchiale di Studio Tecnico PELLE- TO si uniscono al grande
BIANCA con STEFANO MACCABELLI partecipa- SPA esprime le più sentite Trescore Balneario. GRINELLI & COMI sono 15 nella Parrocchiale di
sono vicini nel dolore ai cu- dolore di Janiro e Vivian Ponte S. Pietro.
partecipa commossa al do- no con affetto e rimpianto e sincere condoglianze al- gini Gelly, Silvia e Marco I familiari ringraziano vicini a Giordano e famiglia per la perdita dell’amato
lore di Gelly e dei familiari al dolore di Gelly e figli per la famiglia di per la perdita del caro anticipatamente quanti per la perdita del caro cugino Si ringraziano anticipa-
per la perdita dell’amato la scomparsa del caro parteciperanno alla ceri- tamente quanti interver-
BEPPE GIUSEPPE COLLEONI GIUSEPPE monia. FEDERICO FEDERICO ranno alla cerimonia.
GIUSEPPE COLLEONI Ponte San Pietro, 20 ot-
Bergamo, 21 ottobre Castel Rozzone, 21 otto- Bergamo, 21 ottobre Trescore Balneario, 19 Brembate Sopra, 20 ot- Villa d’Almè, 21 ottobre
2010 Gorle, 21 ottobre 2010 bre 2010 2010 ottobre 2010 tobre 2010 2010 tobre 2010
L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010 Provincia 35
a

Gas dallo scaldabagno, muore donna


Intossicati il marito e due figli piccoli
La tragedia ieri pomeriggio a Misano Gera d’Adda, nell’appartamento di una famiglia indiana
L’uomo e i bambini non sono gravi. A chiamare i soccorsi una vicina cui il padre ha chiesto aiuto
A aiuto a fatica, perché lui e i suoi
Misano Gera d’Adda familiari stavano male. Insieme Il sindaco
A
FABRIZIO BOSCHI siamo scesi al primo piano, nel
Il malfunzionamento di uno
scaldabagno e la conseguente
suo appartamento – ha spiega-
to la donna – e a questo punto «Lavoriamo
fuga di monossido di carbonio
nell’appartamento di una fami-
mi sono trovata di fronte a una
scena drammatica». per evitare
glia indiana sono all’origine del-
la morte di una donna di 44 an-
L’uomo, barcollando, ha dap-
prima indicato alla donna la tragedie
ni, rimasta intossicata così co-
me il marito e i due figli, che si
stanza matrimoniale dove si
trovavano la moglie e i due figli, come questa»
sono però salvati. poi è crollato al suolo, una volta
Anita Kumari, casalinga, è entrato nell’altra camera. «Sul A
stata uccisa dalle esalazioni materasso c’era la ragazza di 15 Tra i primi ad accorrere sul luogo
sprigionate dalla caldaietta col- anni che respirava a fatica, men- della disgrazia è stata Daisy Pirova-
locata nella cucina della piccola tre sul pavimento erano sdraia- no, da un anno e mezzo sindaco le-
abitazione, al primo piano di un ti il piccolo di due anni e la don- ghista di Misano Gera d’Adda e ieri
condominio di Misano Gera na, le cui condizioni sembrava- visibilmente scossa per quanto ac-
d’Adda, in via Solferino, al civi- no disperate. Non ho fatto altro caduto. Ha voluto subito essere
co 38. È qui che nel tardo pome- che aprire le finestre dell’abita- informata dai carabinieri e dai vigi-
1
riggio di ieri si è con- zione per dare aria e li del fuoco e sapere il perché di un
sumata la tragedia chiedere aiuto». fatto che avrebbe potuto provoca-
che ha risparmiato il re una tragedia di più ampia porta-
marito della donna,
Gurjit Rana Caldaia non a norma ta, ma anche essere evitato. «Il no-
Gurjit Rana, camioni- bussa alla La donna si è affac- stro primo pensiero va ai figli e al
sta di 45 anni, la figlia ciata alla finestra e ha marito della donna, per i quali ci
quindicenne e il loro
vicina, chiamato il fruttiven- muoveremo subito – ha garantito il
terzogenito di due chiede aiuto dolo che gestisce il sindaco – perché sicuramente biso-
anni. Fuori casa, al negozio di sotto. Il gnosi di un supporto soprattutto
momento del fatto,
e poi sviene commerciante ha psicologico. I nostri assistenti socia-
l’altro figlio di sei an- lanciato la richiesta li già domani mattina (oggi per chi
3
ni, impegnato nel do- d’intervento al 118. Il legge, ndr) entreranno in azione per
poscuola comunale e personale sanitario aiutare i tre componenti della fami-
ora affidato a dei vici-
I due giunto sul posto ha glia che sono ricoverati. L’attenzio-
ni. bambini tentato di rianimare ne andrà in particolar modo al bam-

L’allarme
sottoposti a Anita Kumari, per la
quale però non c’era
bino di sei anni che è scampato al
pericolo ma ora si trova solo e in uno
Non si sa esattamen- trattamento più nulla da fare, e ha stato di grande angoscia».
te quando la piccola
caldaia abbia iniziato
iperbarico somministrato ossi-
geno ai tre intossica-
Daisy Pirovano ha sottolineato l’im-
portanza di individuare eventuali
a non funzionare cor- ti. Per i due figli della responsabilità: «Ho visto l’abitazio-
rettamente e quindi a sprigiona- donna si è reso necessario il ne dove risiede la famiglia Rana e
re lentamente il monossido di trattamento nella camera iper- 2 4 subito ho avuto un sussulto – ha af-
carbonio. L’allarme è scattato al- barica del Policlinico San Mar- fermato –: non è possibile che si pos-
le 18,45, quando il capofamiglia co di Zingonia. Cura non neces- La tragedia si è consu- sa vivere in quelle condizioni. Mi
è stato colto da un malore insie- saria invece al marito. mata in via Solferino chiedo chi abbia venduto un appar-
me agli altri tre componenti del- Sul luogo si sono portate an- (foto 1, 4 e 5). Nella 2, il tamento così malmesso e chi abbia
la famiglia mentre si appresta- che due squadre dei vigili del tubo di scarico e, nella consentito a cinque persone di sta-
vano a cenare. È stato proprio fuoco di Bergamo e una del di- 3, la verifica ai contato- re in spazi tanto angusti». Secondo
Gurjit Rana a chiedere aiuto a staccamento di Treviglio per ri. Nella foto 6 il sinda- il sindaco quello che più conta ora è
una vicina che abita al secondo mettere in sicurezza l’apparta- co Pirovano FOTO CESNI affrontare il momento con tanta
piano dello stesso stabile. mento, mentre lo scaldabagno è sensibilità: «Fatti del genere non de-
L’uomo è stato male, ma ha stato sigillato e posto sotto se- vono più accadere e proprio per evi-
avuto la forza di uscire dall’abi- questro dai carabinieri di Cara- tarli da un anno e mezzo applichia-
tazione e, a fatica, raggiungere il vaggio. Stando ai primi accerta- mo rigorosamente quelle regole che
piano superiore dove ha suona- menti, sembra che la caldaia concedono la residenza e l’abitabi-
to al campanello di Vitantonia non fosse a norma. L’apparta- lità degli appartamenti solo se com-
Petraroli, che ancora visibil- mento dove si è verificata la di- pletamente a norma». «Poteva an-
mente scossa ha raccontato sgrazia da quattro anni è di pro- dare peggio – ha concluso Daisy Pi-
quei momenti: «Ho sentito l’uo- prietà della famiglia Rana. La rovano – e magari saremmo qui a
mo che suonava e bussava alla salma di Anita Kumari si trova piangere più vittime, forse anche tra
5 6
porta, ho aperto e me lo sono ora a disposizione dell’autorità gli altri residenti del condominio di
trovato di fronte che chiedeva giudiziaria nel cimitero. ■ via Solferino». FA. BO.

la VETRINA dell’ AUTOUSATO


dell’AUTOUSATO
TUTTE LE NOSTRE OFFERTE SU WWW.AUTOSALONEALBANO.IT

SCANZOROSCIATE (BG)
Via Roma, 43 • tel. 035.661098
www.autosaloneepis.it

AUTOSALONE ALBANO Audi A3 2.0 tdi 170 cv Ambition nero met caricatore cd navigatore 2007
ALBANO (BG) Via Tonale, 46 Audi Q5 2.0 Tdi 170 cv Fap,argento met,km Bmw X 1 Xdrive 2.3 d Attiva,argento met,full Bmw 120 d 177cv 5p euro 5 nero met cerchi in lega clima automatico 12/2008 km 25.000
26000,interno sportivo pelle nera,sedili opt,tetto panoramico,cambio automatico con Fiat Qubo 1.3 mjet dinamic 3/2009 nero met radio cd clima fendinebbia
tel. 035.581233 elettrici,cerchi lega 19,sensori parcheggio leve al volante,interno sportivo pelle,cerchi
PAGAMENTI PERSONALIZZATI, RITIRO USATO anteriori e post,climatronic,barre lega 18,fari xeno,sensori parcheggio,sistema Vw New Beetle Mini Cooper 1.6 Opel Zafira 1.9
CON PAGAMENTO CONTANTI, OFFICINA tetto,interfaccia Ipood Euro 39900 navigazione Euro 40900 cabrio 1.6 Chily km 39.000 cdti 120 cv cosmo
12/2007 km unicoproprieta- 2006 clima
-Alfa GT 1.9 Mjt 150 cv Distintive,bianca,interno pelle rosso,c.lega 17,impianto Bose,climatronic,km 10000,imm 2009
48.000 pelle rio full automatico cerchi
-VW Golf V 1.9 Tdi 105 cv 5 porte Dpf,clima,cerchi lega,esp,4 vetri el,radio cd,antracite met,imm 2008. sensori optionals Euro in lega interno
-Ford C-Max 1.6 Tdci 110 cv Titanium Fap,cerchi lega,climatronic,computer di bordo,radio cd,fendi,argento met,imm 2009 parcheggio 14.900 misto pelle
-Bmw 320 D Berlina Restyling Fap 177 cv,cambio automatico,interno pelle e alcantara,c.lega,Euro 5,nera met,imm 2008 Euro 15.800 euro 11.800
-Audi A3 SportBack 2.0 Tdi 140 cv Fap,climatronic,cerchi lega,radio cd audi,computer di bordo,argento met,imm 2008
36 L’ECO DI BERGAMO
GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2010

✝ Siamo vicini a Remo,


Nadia, Roberto, Luciano e
allo zio Egidio per la perdi-
✝ I Condòmini del CON-
DOMINIO di LARGO ✝ Dirigenti e Dipendenti
della ditta RADICI PIE-
TRO INDUSTRIES &
✝ FERRARI BATTISTA,
BERTA GIUSEPPE con ri-
spettive famiglie parteci-
Il nostro caro papà È mancato il COLLE APERTO 12, uni- Continua a sorriderci Continuerò ad amar-
ta del caro BRANDS partecipano al vi dal Cielo come vi ho pano con grande dolore
non c’e più. Lieve, lie- Rag. tamente all’Amministrato- da lassù. lutto di Marco, Maurizio e per la scomparsa della cara
ve ha raggiunto la sua re, partecipano al lutto del- amato sulla terra.
PIERO RANDOLFO GATTI Serenamente ci ha la- rispettive famiglie per la
adorata Antonietta. la famiglia Gatti per la per- sciato perdita della cara mamma VIRGINIA
Titolari, collaboratori e Lo annunciano con do-
dipendenti dell’Impresa dita del signor GIOVANNA Bergamo, 21 ottobre
lore la moglie VALENTI- 2010
PANZERI SPA e rispettive NA, il figlio SANDRO con RANDOLFO Cazzano S.Andrea, 21 ot-
famiglie. KAY, LUCA e MATTEO; tobre 2010
Palazzago, 21 ottobre MICHELA con MIRKO e Bergamo, 21 ottobre BEPI, DANIELA e figli
2010 BIANCA. 2010 Partecipano al lutto: sono vicini a Silvana e fa-
I funerali si svolgeranno — Radici Marco miliari per la perdita della
venerdì 22 ottobre alle ore — Gallo Antonio cara mamma
Il Sindaco e l’Ammini- 10.30 presso la Chiesa Caro — Piceni Aldo
strazione Comunale del Ognissanti del cimitero di VIRGINIA
COMUNE DI VALBREM- Bergamo, partendo alle ore Rag. Bergamo, 21 ottobre
BO sono vicini alla consi- 10 dalla camera mortuaria ARTURO, LILIANA, 2010
degli OO. RR. di Bergamo. GATTI MANUEL, RAMONA si
gliera Nadia Mazzoleni e ai
familiari in questo mo- Si ringraziano anticipa- uniscono al dolore di Mas- VIRGINIA UBIALI
tamente quanti interver- mancherai tanto a tutte simo, Marco e Maurizio
MARIO PIETRO mento di dolore per la per- noi, ma resterai sempre vi- Nonna LINA e famiglia
ranno alla liturgia funebre. GIOVANNA GAIANI per la perdita della cara di anni 85 partecipano al dolore di
dita del papà Bergamo, 20 ottobre vo nei nostri ricordi. mamma
MAZZOLENI ved. BUCARELLI Lo annunciano con do- Silvana e familiari tutti per
MARIO PIETRO 2010 Con affetto PIERA, AN- lore il marito ARTURO, i fi- la perdita della cara
GIOVANNA
di anni 84 Partecipano al lutto: NALISA, SILVIA. Ne danno il triste an- gli CLAUDIO con PATRI-
Valbrembo, 21 ottobre nuncio i figli MASSIMO, Bergamo, 21 ottobre ZIA, FULVIA con GIAN- VIRGINIA
Lo annunciano con do- 2010 — Valentina, Pino e Ulisse Curno, 21 ottobre 2010 2010
Calzana, con rimpianto MAURIZIO con ROBER- CARLO, SILVANA con Villa D’Almè, 21 ottobre
lore ma con la speranza cri- TA MARCO con DANIE- ISMAELE, ANTONELLA 2010
stiana i figli REMO con — Vanna e Maurizio Got-
ti LA; i nipoti ELEONORA, con PAOLO; i nipoti CRI-
LELLA, NADIA con GIULIANO BONALU- CARLO e MARZIO EMANUELE con LORE- MARCO, CHICCA, RE- STIANO con ELISABET-
ERALDO, ROBERTO con MI e figli con rispettive fa- — Francesca Ghislandi CARRARA unitamente ai BECCA e CANDIDA por-
Cassera e figli DANA, MARCO, MAURA TA, DIEGO con TERRI, DANIELE ARNOLDI,
EMANUELA, LUCIANO miglie partecipano al lutto Collaboratori della ditta con GIORGIO; il fratello gono le più sentite condo- ALESSANDRA, FRAN- EMANUELA PALAZZI
con LISA e rispettive fami- e si uniscono al dolore dei — Amelia Sala e sorelle glianze a Marco e Daniela
— Franca Ridolfi CPZ SPA partecipano al GILBERTO con LOREN- CESCO, DANIELE con sono vicini a Claudio Bon-
glie, il fratello EGIDIO e la figli, del fratello Egidio e fa- ZA, le sorelle CARLA e per la perdita della cara LORENA, CRISTINA, zanni per la scomparsa del-
sorella LINA. — Giusi e Luigi Binetti con dolore della famiglia Gatti mamma
miliari per la scomparsa figli per la scomparsa di GIULIANA, l’amica MA- CORRADO con DANIE- la cara mamma
Un particolare e sentito del loro caro RINA. GIOVANNA LA, ANNA con FRANCE-
ringraziamento a Savina — Mauro Gruber con Ma- VIRGINIA UBIALI
ria RANDOLFO La salma è composta SCO, CLAUDIA e MAR-
per tutti gli anni di amore- PIERO Bagnatica, 21 ottobre CO; la sorella Suor GI- Almè, 21 ottobre 2010
— Roberto Leonardi nella camera mortuaria 2010
vole e premurosa cura. Paladina, 21 ottobre Costa di Mezzate, 20 ot- della Clinica Castelli. NANTONIA e i pronipoti.
— Virna Poma e Paolo tobre 2010 Un ringraziamento par-
I funerali avranno luogo 2010 Rocchetti con profondo I funerali avranno luogo
giovedì 21 ottobre alle ore
15 partendo dall’abitazio-
ne di Via Provinciale, 2 per
cordoglio
— Angiola, Rina, Paola e
SIGI, CRISTINA e MA-
giovedì 21 ottobre, alle ore
14.30, nella Chiesa Ognis-
Siamo vicini a Marco e
fratelli per la perdita della
ticolare al Dott. Fredy Su-
ter degli OO. RR. di Berga-
mo e alla sua équipe medi-

EMILIO GARLINI par- Luisa Bronzieri santi del Cimitero di Ber- loro mamma Hai raggiunto Sergio
la Parrocchiale di Sombre- tecipa al dolore di Remo, NOLO partecipano com- ca e infermieristica per le
— Giovanna Facagni gamo. assidue cure prestate. in Paradiso.
no. Nadia, Roberto e Luciano — Giacomo e Giovanni mossi al grande dolore di GIOVANNA
Si ringraziano anticipa- I funerali si svolgeranno
Si ringraziano quanti per la scomparsa del loro Cavalleri Valentina per la scompar- tamente quanti interver- ANGELO, NADIA, GIU-
parteciperanno alla mesta papà LIA, LARA. giovedì 21 ottobre alle ore
sa del caro ranno alla cerimonia 14.30 nella Parrocchiale di
cerimonia. Bergamo, 19 ottobre Bergamo, 21 ottobre
MARIO PIETRO Sono vicino alla zia Va- S. Giuseppe partendo dal-
Paladina - Sombreno, 19 RANDOLFO 2010 2010 la camera mortuaria degli
ottobre 2010 lentina e mi stringo a lei in
MAZZOLENI un grande abbraccio per Bergamo, 21 ottobre OO. RR. alle ore 14.15 circa.
Partecipano al lutto: Si ringraziano anticipa-
Partecipano al lutto: Valbrembo, 21 ottobre consolarla della perdita 2010 — Bruno Russo VANNI e DARIA con fa-
dell’amato miglia partecipano al lutto tamente quanti interver-
— I fratelli Micheletti 2010 — Giacomo Randazzo ranno alla cerimonia.
Ruggero, Riccardo, Ti- RANDOLFO di Maurizio e Marco per la
ziano, Ezio, Fulvio con — Rag. Gianfranco Vitali perdita della cara mamma Bergamo, 21 ottobre
CARLO, ALIDA, MAR- 2010
le rispettive famiglie MARCO con MONICA, ZIO e LARA con le rispet- con cordoglio
Siamo vicini alla fami- LOLLI e GREGORIO. GIOVANNA
— Romeo, Rosella, Maria- glia Mazzoleni per la per- tive famiglie si uniscono al — Luca Giacomo Bianchi Partecipano al lutto:
Bergamo, 21 ottobre e famiglia Palazzago, 21 ottobre — I nipoti Marisa, Pierlui-
teresa, Romanella Lei- dita del caro 2010 dolore di Valentina e fami-
di e rispettive famiglie — Chiara Mondini con 2010 gi, Wanna e Romeo
PIERO glia per la perdita del caro profonda commozione INCORONATA
con sentito cordoglio — Sorelle Poli e rispettive
— Famiglia Giancarlo Sal- DINO, TULLIO e MO- Siamo accanto a Valen- RANDOLFO — Marino Lazzarini e fa- famiglie con sincero af- PALOMBO
miglia I ragazzi della CURVA fetto
vi NICA con rispettive fami- tina in questo triste mo- NORD sono vicini a Mauri-
mento e piangiamo la di- Cenate Sotto, 20 ottobre — Riccardo e Valeria con — Vito, Nicoletta e Serena in ADAMO
— Francesco Rottini e fa- glie. zio e Marco per la perdita
miglia partita di 2010 cordoglio Gritti Il marito con le figlie, i
Paladina, 21 ottobre della cara mamma — Piero, Maddalena, Bar-
2010 RANDOLFO — Fulvio Gavazzeni generi e i nipoti, la sorella
GIOVANNA bara, Augusto e figli e il cognato annunciano la
VITTORIO e PIERA. — Valter Grossi — Nunzia, Piero Donado-
Cognata SANDRA con La direzione e i collabo- Bergamo, 21 ottobre perdita della loro amata In-
Bergamo, 21 ottobre ratori della UNIMEX sono — Miro e Annamaria Ra- ni, i figli Davide con Da- coronata.
ORIETTA, FRANCO, AN- Siamo vicini a Nadia in dici con tutta la famiglia 2010
TONIO, MARY, SIMO- 2010 vicini a Valentina e fami- nila e Stefano Un particolare ringra-
questo momento di dolore — Riccardo ed Emanuela
NETTA e PAOLO sono vi- per la perdita del papà glia e a Nadia per la morte ziamento a tutto il perso-
cini ai cugini per la perdita
del caro zio MARIO PIETRO
IMELDE e STEFANO
in questo momento di do-
di
RANDOLFO GATTI
Bellentani