Sei sulla pagina 1di 1

MARTEDÌ

23 MARZO 2010

CULTURA

AGORÀ
RELIGIONI
TEMPO LIBERO
SPETTACOLI
SPORT

E D I TO R I A L E A N Z I T U T TO

COME REAGIRE A Roma


ALL’IDEOLOGIA
DEL «GENERE»? spiritualità
PAOLA RICCI SINDONI in Festival
◆ Con «Divinamente Roma»
P
er un paradosso culturale
e storico il femminismo
radicale di marca ■ Il caso ■ Arte ■ Musica ■ Sport torna per il terzo anno nella
capitale il festival della
anglosassone (ma non solo), spiritualità diretto da Pamela
che ereditava dal suo glorioso Libri e film per Una grande mostra Addio a Wolfgang, Paralimpiadi: Villoresi. Il filo rosso di questa
passato la rivendicazione edizione sarà il "Timor di
orgogliosa della differenza tra i Nicolas, il monello per il Rinascimento nipote di Wagner l’Italia chiude Dio": «Oggi – riflette Pamela
sessi, ha ormai accolto l’idea
dell’uguaglianza di genere,
buono di Goscinny «precoce» di Siena e «re» di Bayreuth con l’oro Villoresi – in cui si sono creati
molti pregiudizi, trovare
vista come definitivo
affrancamento dal peso della PAGINA 26 PAGINA 27 PAGINA 29 PAGINA 31 spunti di riflessione e di
conoscenza dell’altro aiuta.
biologia (che determina Ma l’intento del festival è
naturalmente chi è femmina e anche quello di far conoscere
chi è maschio), in nome di una luoghi di culto chiusi da
vittoria della libertà
individuale che può decidere
di volta in volta il suo
I CATTOLICI E L’UNITÀ D’ITALIA/8. Per il sociologo delle religioni Massimo tempo». Come ad esempio la
chiesa di Santa Caterina dei
Funari, dove il 30 marzo
orientamento sessuale. Dal
canto suo la Chiesa, da sempre
bersagliata come portatrice di
Introvigne «il processo unitario fu guidato da menti massoniche» Evelina Meghnagi sarà la
protagonista di "Di voce in
voce", un viaggio tra le pieghe
pratiche maschiliste e di meno note dell’universo
utilizzazione generica DI ANDREA GALLI ebraico, dai canti in giudeo-
dell’uguaglianza come spagnolo della fine del ’400 a
strumento di potere del più el lato esoterico degli avve- melodie del nord Africa e
forte, è oggi la voce più forte
della differenza tra i sessi,
come risorsa antropologica ed
D nimenti dell’800 italiano,
Massimo Introvigne, diretto-
re del Cesnur, si è occupato a lungo
della tradizione italiana.
L’appuntamento inaugurale
del festival avrà luogo
etica. Come è potuto accadere nei suoi studi da sociologo delle reli- il 27 marzo ai Musei
tutto questo? Chi voglia gioni. E, in quanto torinese, con un Vittorio Capitolini con "Il cammino
chiarirsi le idee di questo occhio speciale sul lato occulto di u- Emanuele II dell’anima" dei musicisti
complicato intreccio, che ha na città che ha avuto un ruolo di pri- a cavallo Anton Dressler e Uri Brener.
degli inquietanti risvolti sul mo piano nella lotta contro il papa- in un
piano dei costumi e del senso to. ritratto di
comune, prenda in mano un Siamo figli di un Risorgimento eso- Domenico
agile libro a firma di una
giovane storica, Giulia Galeotti
terico?
«Bisogna distinguere tra Unità d’Ita-
Induno.
Sotto,
Veltroni:
("Gender-Genere. Chi vuole
negare la differenza tra
lia e Risorgimento: il progetto dell’U-
nità non è stato esclusivamente eso-
Massimo
Introvigne
«Pasolini, caso
maschio-femmina? L’alleanza
tra femminismo e Chiesa
terico o massonico o laicista, perché
c’erano ovviamente anche grandi
da riaprire»
cattolica", edizioni Viverein), cattolici – pensiamo al beato France-
che con linguaggio chiaro e sco Faà di Bruno o a Rosmini – che
convincente ci conduce dentro sposavano questa causa e la giudica- ◆ «Per questo, come per altri
i complicati meandri di questa vano cruciale per lo sviluppo dell’I- fatti della orribile stagione del
strana avventura culturale del talia, in un mondo in cui andavano terrore, si deve continuare a
"gender", divenuto ormai affermandosi i grandi Stati nazionali. cercare la verità». È quanto
paradigma intoccabile nelle Il Risorgimento è stato invece una chiede in una lettera,
commissioni anti-nataliste modalità di realizzare l’Unità segna- indirizzata al ministro della
dell’Onu e dell’Ue e che ta da forze che, approfittando del Giustizia Angelino Alfano e
rappresenta sinistramente uno fatto che si sarebbe costruito uno pubblicata ieri dal "Corriere
degli ultimi grimaldelli con cui Stato nuovo, volevano plasmarlo se- della Sera", Walter Veltroni a
scalzare la classica visione condo i propri ideali massonici o proposito dell’omicidio dello
antropologica, segnata dalla pre-massonici. Uno Stato simile alla scrittore Pier Paolo Pasolini.
differenza biologica e dalla città che avevano già sognato i Rosa- Nel suo intervento Veltroni
uguaglianza culturale (sempre croce del ’600: totalmente svincolata spiega che su alcuni reperti del

Risorgimento
da ricercare e rivendicare) tra da una tradizione religiosa specifica delitto, «il paletto
maschio e femmina. La e in particolare, giacché si trattava insanguinato, i vestiti, il
questione del "genere" – va dell’Italia, dalla tradizione cattolica. plantare, oggi le nuove
subito detto – non è tanto o Uno Stato frutto di ingegneria socia- tecnologie investigative
non solo materia di dibattito le, caratterizzato dal relativismo del- consentono, come è avvenuto
intellettuale, né solo una le idee e delle religioni». per via Poma, di riaprire casi
disciplina accademica (in Garibaldi e Mazzini sono i nomi che del passato». D’altronde,
pochi anni già consolidata), vengono subito in mente. secondo l’esponente Pd
ma è soprattutto un modello «Infatti, quest’ideologia viene perse- occorre anche riconsiderare

esoterico
culturale invasivo, entrato guita in modo particolarmente con- quanto affermava il presidente
all’interno dell’immaginario sequenziale da chi aveva frequentato del tribunale dei minori,
collettivo, sempre più abituato la massoneria internazionale. In un Alfredo Carlo Moro, spiegando
a pensare che la differenza personaggio come Garibaldi è facile il senso della sentenza contro
sessuale ha sempre seminato trovare riferimenti a tal proposito, Giuseppe Pelosi, unico
discriminazione e intolleranza con una buona dose di violenza nei colpevole dell’omicidio.
(per cui vale la pena confronti della tradizione cattolica e Secondo Moro, Pelosi
eliminarla), mentre la scelta con elementi estremi, per esempio «non era solo» all’Idroscalo
del proprio orientamento di l’idea di sostituire il cattolicesimo suale. Nella corrispondenza di fine mento di una politica anti-cattolica Il ruolo dominante dei "piemonte- dove Pasolini trovò la morte.
genere potrà finalmente creare con lo spiritismo, che Garibaldi col- ’600 tra il beato Sebastiano Valfré e a senso unico, Carlo Alberto saluta e si" nell’Unità – che tanto è stato di-
le condizioni di parità e di tivò molto seriamente, diventando Vittorio Amedeo II di Savoia, di cui il se ne va. Ci sono lettere in cui scrive:
scusso sotto il profilo economico e
uguaglianza. Cinema, primo presidente della Società spiri- Valfré era confessore, si nota tutta "Il mestiere di Re mette in pericolo lapolitico – che ricadute ha avuto ne-
letteratura, televisione ci
hanno ormai abituati a questo
tica italiana, oltre che gran maestro
della massoneria. Lo stesso vale per
l’ambivalenza del nobile sabaudo.
Che da una parte manifesta un ane-
salvezza della mia anima"».
Vittorio Emanuele II appare molto
gli equilibri massonici del nuovo
Stato?
Una tre giorni
cambio di paradigma,
accettato supinamente senza
Mazzini, che aveva frequentato altri
ambienti, magari non direttamente
lito cattolico, dall’altra riempie la
corte di maghi e astrologhi. Un’am-
meno ambiguo…
«In lui la vocazione esoterica di casa
«Occorre sempre distinguere fra la
massoneria come istituzione forma-
senese per Italo
ulteriori prove d’appello, se è
vero che qualche giorno fa, l’8
massonici, ma con forti interessi e-
soterici. In lui troviamo un’utopia
bivalenza che ha quindi radici molto
antiche e che si manifesta clamoro-
Savoia, di cercare la propria gran-
dezza in un disegno alternativo al
le con le sue logge e la mentalità
massonica, che è relativista, laicista,
Calvino
marzo, si celebrava la festa più ispirata alla sostituzione del cri- samente nell’800». cristianesimo, in un’ingegneria so- antidogmatica e portatrice in Italia
della donna in un talk show stianesimo con spiritualità orientali, Carlo Alberto "re tentenna" anche ciale che ha una forte matrice mas- di un’idea di nazione astratta che
affollato di trans… Come con l’idea di reincarnazione, ecc.». per quanto riguarda il rapporto con sonica, prevale. Ciò non impedisce cerca fondamenta alternative rispet- ◆ Il 19 settembre 1985 moriva
reagire? Ripartendo dalle Come giudicare l’atteggiamento dei la Chiesa? che nella famiglia il filone cattolico to alle radici cristiane e al rapporto a Siena, nell’ospedale Santa
giovani generazioni, più capaci "cattolici" Savoia? strettissimo con la Chie- Maria della Scala, Italo Calvino.
e libere da pregiudizi culturali, «Il progetto risorgimen- «Il progetto nazionale non è stato solo laicista, sa cattolica che invece La città toscana a 25 anni da
a cui indicare che differenza e tale non è pensato ini- ha sempre caratterizzato quella data ricorderà il grande
uguaglianza non sono zialmente dai Savoia, ma perché c’erano anche grandi cattolici – da Faà il nostro Paese. Se parlia- scrittore anche in piazza del
antinomiche, come esprimono da altri che poi trovano di Bruno a Rosmini – che sposavano questa mo di logge massoniche Campo con una serie di
tante credenti studiose di in casa Savoia uno stru- in senso stretto, il Pie- iniziative che si svolgeranno
pensiero "al" femminile che si mento. Casa Savoia è in- causa. Ma le modalità del processo furono monte è alle origini della dal 17 al 19 settembre prossimi.
rifanno alla concezione biblica teressante perché da invece segnate da forze che, approfittando ricostituzione della mas- Il programma di "Calvino in
e magisteriale in tema di quando decide di diven- soneria che, dopo la ca- Campo"prevede tra le iniziative
antropologia duale; che le tare una dinastia di re- della costruzione di uno Stato nuovo, volevano duta di Napoleone e la (molte delle quali sono ancora
teorie del "gender" spiro europeo, nel ’500, plasmarlo secondo i propri ideali antireligiosi» restaurazione, era stata in fase di ideazione) giochi
appiattiscono e omologano, si presenta come un im- vietata in quasi tutti gli letterari, quiz, maratona di
diventando ancora una volta il pasto singolare di catto- Stati pre-unitari. Il pro- lettura di alcuni testi dello
segnale inquietante di una licesimo e di esoterismo. I Savoia ri- «In Carlo Alberto resta viva, direi, u- continui, pensiamo a figure come cesso va dalla creazione della Loggia scrittore e improvvisazioni. Ma
cultura a una sola dimensione, nascimentali, in cui sono presenti fi- na cattolicità di fondo. All’inizio Maria Cristina o Maria Clotilde. Del Ausonia a Torino nel 1859 alla fonda- anche conversazioni con
di un pensiero monologico, gure che hanno aspirazioni di santità sembra assecondare i progetti – pen- resto, i casi di famiglie reali che an- zione subito dopo, sempre a Torino, personalità della cultura
ideologico e totalitario. Va e favoriscono la Chiesa, sono gli stes- siamo all’espulsione dei gesuiti – di noverano gran massoni e grandi cat- del Grande oriente italiano che ha dedicate alla leggerezza in
detto anche che l’uguaglianza si che costruiscono un mito per ac- forze che si possono definire proto- tolici non sono isolati. Prendiamo come primo gran maestro il pie- diverse possibili declinazioni;
non significa uniformità, ma creditarsi fra le case reali europee: massoniche, perché in realtà la mas- per esempio il libro di Jean Van Win montese Costantino Nigra, strettissi- spettacoli teatrali o letture
parità, come bene precisa quella della loro discendenza dai fa- soneria nel Regno di Sardegna, vieta- su Leopoldo I del Belgio come "re mo collaboratore di Cavour. Se am- drammatizzate tratte da opere
Giulia Galeotti, mentre la raoni egizi, che nel clima rinasci- ta da Vittorio Emanuele I nel 1814, si massone". Poi si arriva a Baldovino, pliamo il discorso alla mentalità dello scrittore; mostre
differenza è portatrice della mentale di riscoperta di spiritualità ricostituisce con la sua regolarità for- di cui sembra si voglia aprire una massonica, questa è al cuore del Ri- fotografiche, di libri e un
forza creativa del numero pagane e precristiane funzionava male solo nel 1859, anche se era già causa di beatificazione. Lo stesso di- sorgimento – distinto, appunto, convegno con i maggiori
"due", capace di esprimere molto bene. Il museo egizio verrà esistita nel ’700 e diversi nobili man- scorso si può fare per la famiglia rea- dall’unità – così come lo interpreta e studiosi di Calvino. «L’idea di
dialettica, critica, reciprocità, molto dopo, con Napoleone, però tenevano rapporti con logge francesi le brasiliana. Diciamo che Casa Sa- lo promuove la cultura piemontese fondo – spiegano dal Comune –
legame simmetrico, tutto ciò che Bonaparte scelga Torino per e di altre parti d’Europa. Poi, quando voia ha sempre tenuto un piede nel- dominante, con effetti che si fanno è di coinvolgere, durante questi
insomma che potenzia creare questa istituzione non è ca- vede che ne vogliono fare uno stru- la santità e uno nella scomunica». sentire ancora oggi». tre giorni, l’intera collettività
quell’intreccio fecondo e mai senese, per far diventare
sciolto di natura e di cultura. Siena "la città di Calvino"».