Sei sulla pagina 1di 124

IL SETTIMANALE

DELLE FAMIGLIE ITALIANE


Periodico Settimanale: A € 4,20-B € 3,70-CZ Czk 101,00-D € 4,50-E € 3,50-F € 3,50- H Huf 1.000,00- L € 3,50-M € 2,80-P € 3,50-S Kr. 38,00-SK € 3,30-Ticino Chf 4,50-Svizzera Resto Chf 4,70-UK Gbp 3,50-USA $ 7,50 Poste Italiane Spa-Spedizione in Abbonamento Postale-DL 353/2003 (conv. in L. 17/02/2004 n. 46 )art. 1 comma 1, DCB Milano.

WWW.OGGI.IT
Anna Tatangelo,
32, con Gigi N°6
D’Alessio, 51 14/2/2019
€ 2,00

SANREVMEO Nek, 47, con la

IN LO
moglie Patrizia
Vacondio, 45

Piero Barone, Arisa, 36, con il


25, con Valentina compagno Lorenzo
Allegri, 23 Zambelli, 40

Quest’anno è il
Festival dell’amore:
tutti i cantanti sono
innamorati pazzi
(tranne uno...)

DON
BACKY
«ADRIANO INTERV
E FOTO ISTA
VOLEVA CHE
ESCLUS

MARIA!
MI CHIAMASSI IVE
Il cantautore Aldo
Caponi, in arte COCCO
Don Backy, 79 anni BACILLO!»
BACILLO!
ERICOLO
LA REGINA È IN P
BREXIT,
RISCHIO

LA DE FILIPPI LE CANTA A TUTTI


SOMMOSSE:
ELISABETTA
È PRONTA
ALLA FUGA
✔ SANREMO? NON LO FARÒ MAI PIÙ
VIAGGI IN COPPIA ✔ CELENTANO? GLI ASCOLTI SONO UN MIRACOLO
14 idee per un ✔ L’ISOLA? MENO FRONZOLI E PIÙ AVVENTURA
San Valentino
indimenticabile ✔ E ORA PORTO UOMINI E DONNE IN UN CASTELLO
SOM MAR IO

NUMERO 6 - 14 FEBBRAIO 2019

7 EDITORIALE
di Umberto Brindani

9 La post@ dei lettori

COVER STORY
10 Maria De Filippi A ruota libe-
ra su Sanremo, Isola e Celen-
tano di Alberto Dandolo
8 LE DOMANDE
DI «OGGI»
a cura di Alice Corti
C’è davvero un piano segreto
per proteggere Elisabetta in
caso di scontri per la Brexit?

52
– Si può essere licenziati se si
usa Facebook al lavoro? - Co-
me è possibile che non ci sarà
nemmeno un giorno di gale-
ra per i minorenni che hanno
bruciato un clochard? - È giu-
sto non dare una grave insuffi- ANNALISA MINETTI
cienza alle medie per non de- La cantante e atleta spera
motivare gli studenti? - Perché di poter sottoporsi a un
le suore sono contro Salvini? intervento sperimentale
Rispondono: Deborah Ameri; per cercare di recuperare
Ruben Razzante; Caterina Ma- la vista. «Per vedere la
lavenda; Maria Rita Parsi; Azia mia piccola Elèna», dice.
Ciairano
ATTUALITÀ
104
24 Festival/1 A Sanremo ha già
vinto l’amore di Chiara Monia-
ci e Dea Verna
48 BIANCA
BERLIGNUER
La giornalista
CASA
CLOONEY
30 Festival/2 Prima che all’Ariston, si confessa, tra papà George e Amal
erano tutti alle nozze del ma- Enrico e la figlia Giulia. litigano. Lei va
nager Salzano di Dea Verna via di casa.
Vero o falso?
32 Don Backy «Celentano vole-
va mi chiamassi Cocco Bacil-
lo» di Andrea Greco
36 Fausto Brizzi Di notte con la
fidanzata, di giorno con l’ex La prossima
settimana
moglie di Bianca Mattei
38 Fabrizio Corona Parlano tre ex
(in risposta al suo libro choc)
di Alberto Dandolo
42 Montalbano/1 Il regista Alber-
to Sironi lo difende dagli attac-
con «Oggi»:
«OGGI
chi politici di Michela Auriti
46 Montalbano/2 Il Commissario
in campo è anche un gran me-

CUCINO»
diano di Alessandro Penna
48 Bianca Berlinguer «Solo Mauro
Corona può chiamarmi Bian-

a soli € 0,50
china» di Pierluigi Diaco
52 Annalisa Minetti «Chissà se
vedrò mai quanto sono belli
i miei figli» di Dea Verna Sul prossimo numero di OggiCucino,
56 Coppie celebri Ecco come si i dolci allegri e irresistibili per
chiamano tra loro nell’intimi- festeggiare Carnevale, i primi
tà di D. Ameri e C. Bianchi gustosi con i legumi, il focus
60 Hollywood Non ci sono più gli sulla pancetta e tutto sul Vin Santo.
attori cinquatenni di una volta Con Oggi a soli 50 centesimi in più.
di Valeria Palumbo

Fotografie, video, notizie, aggiornamenti in tempo reale e contenuti esclusivi su OGGI.IT 3


In copertina Maria De Filippi, 57, fotografata da Fabrizio Cestari
SOM MAR IO

64 Il volpino Stefano Il suo pa-


AMORI DA FILM
drone muore, lui lo aspetta da SE GLI INNAMORATI
tre anni di G. Gullace Raugei
65 Ricordando Frizzi «Fabrizio SONO I CONSUOCERI
mi ha aiutato» di L. Capritti
66 I grandi gialli La notte violen-
ta che rovinò Oscar Pistorius
P er gli innamorati dell’amore (il bisticcio di
parole è voluto!), prosegue la collana di libri
dedicati alle storie da cui sono tratte pellicole
di G. Gullace Raugei famose. Il terzo appuntamento di Amori da film
70 Valeria Fabrizi «Così ho scon- è con Io che amo solo te di Luca Bianchini
fitto il tumore» di M. Amorosi (l’intervista a pag. 89), diventato un film con il
74 L’agente Sissy Ecco perché la trio Scamarcio-Chiatti-Placido. Racconta il
matrimonio tra due ragazzi a Polignano a Mare,
famiglia non crede al suicidio ma i veri innamorati sono i loro genitori.
di Giuseppe Fumagalli In edicola con Oggi a 6,90 euro in più.
80 Il Primo Re Il film sulla nasci-
ta di Roma solleva molti dub-
bi di Valeria Palumbo
84 Sport estremi A mille metri nel L’ALDILÀ IN STORIE COMMOVENTI
vuoto senza corde di Alice Corti Le testimonianze di chi crede nell’aldilà o nella possibilità di
89 Agenda cultura parlare con i cari che non ci sono più: torna con Oggi la collana
di Livio Colombo Luce e vita. Il primo volume è Parlando con il cielo di Theresa
90 Agenda spettacolo Cheung e raccoglie storie piene di speranze
di Dea Verna e commozione. In edicola a 6,90 euro in più.

IN FAMIGLIA
a cura di Daniela Stigliano
92 San Valentino 14 modi per pas-
sarlo insieme di E. Saravalle
. . . e i n e dic o l a t ro v a te a n c h e
94 I benefici del tè Meglio bian-
co, nero o verde? di M. Pacillo
95 Gatti da record È italiano il più
STORIA DELLA SHOAH
lungo del mondo di G. Curci PER NON DIMENTICARE
98 Schiena dritta Come si scon-
figge la scoliosi di E. Belloni L’OLOCAUSTO
DOLCE VITA
a cura di Marianna Aprile
P er non dimenticare mai il genocidio degli
ebrei, Oggi e il Corriere della Sera propon-
gono la collana intitolata Storia della Shoah,
e Paola Manciagli a cura di Marina Cattaruzza, Marcello Flores,
102 Bobo Vieri Con Stella fa il papà Simon Levis Sullam, Enzo Traverso. Il terzo
macho volume della serie è La soluzione finale. Il libro
104 Casa Clooney È crisi: dopo una analizza le varie fasi dello sterminio del popolo
lite Amal se n’è andata ebraico in tutta la sua folle crudeltà. Il termine
dapprima si applicò alle deportazioni e fu usato
107 Aurora Ramazzotti Adesso come eufemismo per minimizzare la verità. La
è patentata collana comprende in tutto 10 volumi e prose-
108 Ah, saperlo... di A. Dandolo gue fino al 30 marzo. In edicola con Oggi o con
110 Moda Tutto sulla Festa degli il Corriere della Sera a 9,90 euro in più.
Innamorati di S. Catalano
112 Bellezza Profumi d’amore
di Raffaella Moretti
PEPPA PIG SPIEGA BEL CANTO I CD DELLA LIRICA
RUBRICHE LA LETTERA “F” E LA MUSICA DI WAGNER
114 Oroscopo di M. Perfetti La collana Scopri Il 10° cd della serie Bel Canto
116 Programmi tv l’alfabeto con Peppa - I brani più emozionanti della
120 Giochi Pig insegna l’alfabeto ai lirica è dedicato a Wagner.
più piccoli. Il 6° volume I cd non sono più cellofanati
è dedicato alla Lettera a Oggi, ma potete chiederli
DIALOGANO CON NOI F. In edicola a 4,90 all’edicolante.
18 LUCA BOTTURA euro in più. In edicola a 7,90 euro in più.
19 GIORGIO DELL’ARTI
23 ALDO GRASSO
89 VITTORIO SGARBI COME “DISINTOSSICARSI” SANO&LEGGERO
96 ANTONELLA CLERICI E MANGIARE SANO A TAVOLA A CARNEVALE
101 ALESSANDRA GRAZIOTTIN
Purificare l’organismo? Il Il numero di febbraio di
101 PAOLO VERONESI libro Le cure disintossicanti Sano&Leggero porta in
105 LUCA GOLDONI di una volta di Valentina tavola le ricette che
122 MARIA VENTURI Beggio, è dedicato proprio strizzano l’occhio a San
alle diete disintossicanti, Valentino e al Carnevale.
naturali e vecchio stampo. Con tanti consigli di
4 In edicola a 7,99 euro in più. benessere. A 2,90 euro.
E DITOR IALE

Umberto Brindani
Direttore responsabile

SCHIAVI DELLE SERIE TV


I TELEFILM OFFERTI “IN BLOCCO” CREANO DIPENDENZA. E SI LEGGONO MENO LIBRI

Un’immagine dalla serie tv spagnola La casa


di carta. Dopo il grande successo delle prime
due stagioni, quest’anno su Netflix arriverà,
attesissima, la terza, in parte girata a Firenze.

N
on so quanti di voi abbiano Netflix, scrivono i migliori sceneggiatori, dirigono i
ma chi ce l’ha sappia che contribuisce registi di fama, le storie e le trame sono di
al decadimento culturale del Paese. prim’ordine. E soprattutto te li offrono in bloc-
Vi spiego perché. Qualche settimana fa ho co, tutti gli episodi insieme. E se, putacaso,
letto un bell’articolo su ItaliaOggi che spiegava come in una certa serie è arrivata alla settima stagione, cioè il
Germania stia crollando il settore dei libri: meno volu- settimo anno consecutivo, ti danno tutte le stagioni lì, belle
mi venduti, meno opere lette, fatturati in calo, librerie e pronte da vedere, un episodio dopo l’altro a partire dal
semivuote eccetera. La causa? «Secondo le indagini di primissimo, una stagione dopo l’altra, così che ci passi le
mercato», scrive Roberto Giardina, «la colpa sarebbe delle serate, e le notti, e i fine settimana, e la tua vita si allinea
serie tv vendute in blocco, come fa Netflix». Immagino con quel personaggio e quella vicenda, ti stacchi qualche
di non sbagliare se più o meno la stessa cosa cominci ad ora per manifesta stanchezza e intanto ti chiedi come an-
accadere anche da noi. drà avanti. E ormai, esperto, non ti chiedi più come andrà
a finire, perché c’è anche questo di terribile: le serie tv

N
etflix funziona così. Se hai un televisore, possibil- non finiscono mai! Nella migliore delle ipotesi concludono
mente non del Neolitico, e un collegamento inter- una stagione, vale a dire una dozzina di episodi in media,
net, ti abboni e puoi cominciare a vedere film e con una strizzatina d’occhio per dirti: ehi, drogato di serie
telefilm, quando vuoi tu (on demand, cioè «su domanda») tv, guarda che per te ce ne sarà ancora…
e per tutto il tempo che vuoi tu. La stessa cosa puoi fare

E
con Sky, con Amazon e con altri fornitori di contenuti sagero? Vabbè, certo che esagero, però il fenomeno
televisivi via Web: i «colpevoli» quindi sarebbero tanti, è reale. Provate a guardare dall’inizio La casa di
ma prendiamo Netflix perché è un po’ il capostipite. carta e poi mi saprete dire. O Breaking Bad. The
Walking Dead per chi ama gli zombie, Il trono di spade

U
na volta accendevi la tv e se non trovavi niente che per chi adora il fantasy, House of Cards per chi segue
ti piaceva la spegnevi e facevi altro. Magari leggevi la politica. Potrei andare avanti all’infinito, ce ne sono
un libro. Capitava anche di trovare qualcosa che centinaia, migliaia, per tutti i gusti, per tutte le età, più
ti piaceva, ma finito il programma potevi dedicarti ad o meno coinvolgenti, più o meno accurate, ma tutte con
attività diverse, come, che so, andare a dormire. O magari questa caratteristica: creano dipendenza.
leggere un libro. Così, a parte i casi patologici di «tele-

E
dormienti» incapaci di staccarsi dallo schermo, per tutti uno degli effetti collaterali è che, nel tempo libero,
gli altri l’oggetto in questione, il televisore, era soltanto un si leggono meno libri. Perché, infatti, accingersi alla
piacevole mezzo di intrattenimento. Per colpa di Netflix faticosa pratica di aprire un volume di carta e de-
e dei suoi fratelli ora è diventato un dispotico schiavista. dicare qualche ora alla lettura di un romanzo quando ci
Io, per esempio, sono stato schiavizzato. si può stravaccare sul divano e godersi una storia emozio-
nante e ben raccontata? Altro che Farenheit 451 e i roghi

C
i propinano queste maledettissime serie tv, che non di libri! Se andiamo avanti così saranno Netflix e i suoi
sono come i sani telefilm di una volta, quando da- fratelli a uccidere l’editoria. Come in un loop temporale
vano un episodio alla settimana e la qualità era aboliremo la scrittura e torneremo alla tradizione orale,
ridicolmente bassa rispetto al cinema vero e proprio. Oh ai racconti tramandati a voce. Ehi, adesso che ci penso
no, adesso i telefilm sono più belli dei film, ci investono un questo sarebbe un buon soggetto per una serie tv. In un
sacco di soldi, recitano i grandi attori e le grandi attrici, futuro distopico, alla Celentano…

email: direttore.oggi@rcs.it - Posta: via Angelo Rizzoli 8, 20132 Milano - Blog: http://blog.oggi.it/direttore/ 7
LOCANDA DESIGN

La vita. La passione.

Preferisci un caffè forte, aromatico o delicato?


Scegli il tuo preferito: ogni nostra miscela è unica, proprio come te.
www.cellinicaffe.com
D IT E LO A L D I R E T TO R E

La post@ dei lettori


SCRIVETE A: direttore.oggi@rcs.it

DICIAMO CHE SONO LO SHOW SU BATTISTI


UN DISOCCUPATO Caro direttore, leggo sul n. 4 di
Caro direttore, mi rivolgo a lei per Oggi la sua risposta a un lettore
chiarimenti sul reddito di cittadi- relativa alla cattura del Battisti, in
nanza. Innanzitutto mi presento: cui dice: «Ho provato stupore e ho
sono un, diciamo, disoccupato di trovato francamente oscene certe
50 anni, con un reddito di 9.360 incontrollate manifestazioni di
euro, derivanti da Naspi e Luigi Di Maio, 32, giubilo». Lo vada a spiegare a
reddito d’inclusione (non so se scopre la teca in quanti hanno sofferto per colpa di
mi conviene chiedere il Rdc). cui è esposta la quell’assassino.
card su cui verrà
Ho una “piccola” casa di caricato il reddito
Amedeo Roversi
proprietà, arredata con una (o la pensione) di
“piccola” Jacuzzi e un mode- cittadinanza. Caro Amedeo, sono stra-felice che
sto plasma da 50 pollici ultimo Battisti sia stato catturato e spero
modello. Domande: 1) Nel reddito che buttino via la chiave. Ma sa una
devono essere incluse anche le “re- che lo Stato darebbe a chi assume i cosa? Parlavo di «uomini delle
galie” (50 euro a lavoretto) per beneficiari del reddito? istituzioni» (due ministri). E franca-
piccole riparazioni, come tapparel- Giovanna Rapido mente non ne posso più di spot e
le, rubinetti, qualche imbiancatura show elettorali.
qua e là a parenti e amici? (Mi Cara Giovanna, il suo dubbio è
auguro che non sia considerato lecito. E il rischio c’è: se la legge VERGOGNA A LADISPOLI
lavoro nero). 2) Se dopo 18 mesi le prevede incentivi per le aziende che Caro direttore, il caso dell’omici-
tre offerte di lavoro non saranno di assumono i titolari di Rdc, chi non lo dio Vannini a Ladispoli è una
mio gradimento dovrò restituire il è ma ha comunque bisogno di vergogna totale. Il non averlo
Rdc già speso? 3) Se vengo becca- lavorare sarà penalizzato? Diciamo soccorso per tutelare se stessi, le
to ad “aiutare” mio cugino, che ha che di certo non gli stenderanno i bugie al 118, l’assoluta mancanza
un piccola impresa edile, vengo tappeti rossi... di dolore e pentimento... Ma cosa
processato per direttissima? succede ai nostri giudici?
(Spero nel sistema giudiziario LA STRAGE DI ERBA Rosalba Tenca
tradizionale). 4) Se mi venisse Caro direttore, ma ha visto lo
offerto un posto da “Navigator” e Speciale delle Iene sulla strage di Cara Rosalba, lo sconto di pena ai
salta fuori un posto più comodo e Erba? È una vicenda che mi ha Ciontoli fa rabbrividire. La giustizia
redditizio lo posso tenere per me? profondamente sconvolta, vorrei in Italia, purtroppo, ha spesso la “g”
Giuseppe Pedone sentire il suo parere. minuscola. E talvolta diventa
Elisa Frazzetti in-giustizia.
Caro Giuseppe, Ezio Greggio
direbbe che lei «è un bel volpino»: Cara Elisa, non so se lei sia una QUEL POSTICINO
fa abilmente dello spirito, ma temo lettrice “storica” di Oggi, ma le Caro direttore, nel suo editoriale
proprio che il “disoccupato” che ha segnalo che siamo stati i primi, ben “I troppo ricchi” trovo la parola
inventato non sia, in qualche caso, nove anni fa, ad avanzare dubbi sulla “cesso”, peraltro ripetuta due
molto distante dalla realtà. colpevolezza di Olindo e Rosa. E volte, assolutamente sgradevole.
questo sulla scorta dell’incredibile Dia il buon esempio. Lei non è un
E CHI È SENZA RDC MA lavoro investigativo del nostro ragazzino delle medie.
ANCHE SENZA LAVORO? collaboratore Edoardo Montolli. Lo Chiara Ginesi
Caro direttore, abbiamo due figli: Speciale delle Iene, infatti, è basato al
uno di 24 anni che studia e l’altro 90 per cento sulle notizie che Cara Chiara, magari fossi un
di 26 anni in cerca di lavoro. In abbiamo pubblicato in questi anni, in ragazzino delle medie... Sa, da (ex)
famiglia lavora solo mio marito base alle quali, a mio avviso, non velista le segnalo che sulle barche
come operaio, e mio figlio non esiste la certezza «oltre ogni ragione- c’è il cesso, si dice così. Ma in
rientra nel reddito di cittadinanza. vole dubbio» che siano stati loro. Non futuro vedrò di usare qualche
Mi domando: ma lui e i ragazzi ci siamo mai permessi, tuttavia, di sinonimo, come latrina, ritirata,
come lui saranno coinvolti nei corsi indicare con nome e cognome gabinetto, toilette, zambra. Ma se
di formazione? Gli saranno propo- possibili colpevoli alternativi: questo anche questi termini dovessero
sti i tre lavori o rimarranno al palo? è, semmai, il compito dei magistrati. risultare sgradevoli, userò “luogo di
E le aziende saranno disposte ad Se vuole approfondire, trova tutto nel decenza”, o anche “quel posticino”
assumerli perdendo gli incentivi dossier pubblicato su oggi.it. (dal Dizionario Zanichelli).

9
STORIA DI COPERTINA LA CONDUTTRICE A RUOTA LIBERA

La regina Maria
Sanremo, Isola, Celentano
La De Filippi ne ha per tutti
«RICCI CONTRO BAGLIONI? È LA RAI CHE DEVE SPIEGARE». «IL FESTIVAL? NON LO
FARÒ PIÙ: A MENO CHE...». «CELENTANO? GLI ASCOLTI SONO UN MIRACOLO». «E
PER I NAUFRAGHI AUSPICO MENO FRONZOLI E PIÚ AVVENTURA». COSÌ LA SIGNORA
GRANDI ASCOLTI DICE LA SUA SULLA TV DEL MOMENTO. E VA ALL’ATTACCO

di Alberto Dandolo - foto Fabrizio Cestari

All’Ariston nel 2017

È
Roma, febbraio con Carlo Conti
mezzogiorno e le tempera-
ture sono glaciali. A Roma
piove con insistenza e nel
centralissimo quartiere
Prati il traffico, nonostante
il maltempo, scorre fluido. Maria De
Filippi ci apre di persona la porta del
suo appartamento. Indossa una tuta
grigia, scarpette da ginnastica e un
morbido sciarpone di lana al collo. Fa
un certo effetto ritrovarsi la donna più
importante della televisione italiana
immersa in un quotidiano fatto di ge- In onda
sti semplici e ordinari. Una normalità su canale 5
Maria De
che ci stupisce, apparendoci straordi- Filippi con Il cartoon di
naria perché inaspettata. Carlo Conti, Adrian, con
«Sono appena rientrata. Ho portato i 57, sul Adriano
miei bassotti a passeggio: Ugo ha 12 palcoscenico Celentano e
anni, Filippa invece è la new entry, del teatro Claudia Mori, e, a
ha appena 2 anni, è la piccola di casa. Ariston a destra, Pier Silvio
Posso chiederle una cortesia? Sono Sanremo. Berlusconi, 49.
inzuppati d’acqua, sarebbe così gen-
tile da darmi una mano ad asciugarli?
Ecco, usi questo phon per asciugare ll mio Sanremo non me lo Se fossi stata in Pier Silvio
Ugo, io mi occupo di Filippa. Ci vor- sono goduto: era la mia prima Berlusconi avrei fatto la stessa
volta, avvertivo tanta tensione scelta: avrei detto sì ad Adriano
ranno pochi minuti. Mi scuso se la e un senso di responsabilità e al suo cartone animato
coinvolgo in questa “operazione” ma

10
«MI SENTO SERENA
Roma. Maria De Filippi, 57
anni, conduttrice di Uomini
e Donne, C’é posta per te e
Amici. Ha un figlio,
Gabriele, e due bassotti:
Ugo e Filippa. Dice: «Sono
serena. Anzi, sono felice
della mia serenità».

11
C M A R I A D E F I L I P P I A R U O TA L I B E R A

Penso che
«L’Isola»
quest’anno
abbia un cast
davvero forte.
Mi auguro
possa risalire
negli ascolti.

SULL’ISOLA
Cayos Cochinos
(Honduras). Da
sinistra: Victorija,
21, e Virginia
Mihajlovic, 20,
Giorgia Venturini,
li
I naufraghi lasciati so 25, e Riccardo
dai telespettatori Fogli, 71.

Maurizio (Costanzo, ndr) è in radio e tronisti. La festa di fidanzamento sarà scelta. Gemma sarà la sua confidente
mio figlio Gabriele è ancora a letto. ambientata in un castello che vedrà e dovrà supportarla psicologicamente
Oggi è il suo giorno di riposo». coinvolta, oltre alla famiglia di Tere- cercando di farle superare i suoi dub-
sa e a quelle dei corteggiatori, anche bi, convincendola a fare una scelta di
Un periodo di super lavoro que- delle donne famose e assai amate dal cuore. Giulia De Lellis (ex tronista
sto per voi. Sono in partenza gli pubblico del programma». di Uomini e donne, ndr) si occuperà
speciali di Uomini e Donne. Tre dei look, mentre Tina Cipollari potrà
prime serate su Canale 5. Mi dica… girare liberamente ovunque e avrà il
«Esatto. La prima andrà in onda il 15 «Ci sarà Valeria Marini che si occu- rischioso compito di fare le previsio-
febbraio e vedremo la scelta di Teresa, perà dell’organizzazione degli even- ni rispetto alle quattro scelte. E non
l’unica tronista donna. Ancora non li ti, sarà la party planner del castello. mancherà il nostro Gianni Sperti».
abbiamo registrati, siamo alle battute Gemma non la vedrete invece nell’an-
finali. I tre speciali sono senza con- tica dimora ma solo nella villa dove la Tina novella rabdomante insom-
duzione e racconteranno i due giorni tronista trascorrerà due giorni con i ma! A proposito di previsioni:
che precedono le scelte dei quattro suoi pretendenti prima di fare la sua quale risultato si aspetta in ter-
mini di ascolto?
«Guardi, farei i salti di gioia se lo
UN AMORE speciale, che non ha conduzione ed
SOLIDALE è di fatto un prodotto solo di mon-
Ansedonia taggio, facesse il 15-16 per cento di
(Grosseto). share. Lo show si scontrerà con Anto-
Maria De nella Clerici, che è un’amica, ma non
Filippi c’erano alternative rispetto al giorno
in un tenero della messa in onda. Antonella è una
atteggiamento grande professionista e una persona
con il marito
corretta… un avversario leale».
Maurizio
Costanzo, 80.
Sono molto Si sussurra che Mediaset l’ab-
uniti e bia chiamata per risollevare la
dividono la prima serata della rete ammira-
passione per
12 la televisione.
TRE SPECIALI PER «UOMINI E DONNE»
Roma. A sinistra, Teresa Langella, 26, e, qui
sopra, Gianni Sperti, 45, con Tina Cipollari,
53. «Tre speciali di Uomini e donne
andranno in onda in tre prime serate, a
partire dal 15 febbraio», anticipa Maria.

glia. Recentemente quella fascia rinunciare a qualche punto di share la notizia sul presunto conflitto
oraria vede Canale 5 un po’ in pur di portare Celentano sulla nostra di interessi di Claudio Baglioni?
affanno. rete ammiraglia. E poi, mi creda, è «Credo che Antonio Ricci (patron di
«No, questo non è vero. Il progetto dei già un miracolo che un prodotto come Striscia la notizia, ndr) stia facendo il
serali di Uomini e donne è in cantiere Adrian a cui il pubblico è totalmente suo lavoro e che come sempre lo stia
da molto tempo ed è del tutto indi- disabituato, faccia i numeri che sta facendo bene. Sono convinta anche
pendente dall’andamento delle prime facendo. Se andasse in onda in prima che l’obiettivo della sua inchiesta sia
serate della rete». serata un cartone animato di C’è po- quello di arrivare ad avere una rispo-
sta per te non arriverebbe alla soglia sta chiara e puntuale dalla Rai e non
A proposito di share, Adriano del 10 per cento». da Baglioni. E ciò è più che legitti-
Celentano con il suo Adrian non mo, oltre che auspicabile. Detto ciò,
ha certo brillato in quanto ad Ha mai conosciuto di persona se il Festival di Sanremo è il Festival
ascolti… Adriano Celentano? della canzone italiana, conflitto di
«Se fossi stata in Pier Silvio Ber- «Non l’ho mai incontrato. L’ho sentito interessi o meno, anche quest’anno è
lusconi avrei fatto la stessa scelta. qualche anno fa, durante il Sanremo ampiamente rappresentata: gli artisti
Senza ombra di dubbio avrei detto sì che mi vide alla conduzione. Avem- in gara sono lo specchio fedele del
ad Adriano e al suo cartone animato. mo una lunga telefonata, io ero mol- nostro eterogeneo panorama musica-
Avere Celentano è un evento eccezio- to tesa. Trovarmi a parlare per oltre le. Ci sono tutti quelli che dovevano
nale, imperdibile… tanto più è nota mezz’ora con quello che io considero esserci».
la sua storica diffidenza verso la tv un mito… beh… mi ha regalato una
commerciale. Immagino si fosse con- emozione fortissima». Condurrebbe nuovamente il Fe-
sapevoli del rischio che comportava stival?
portare un cartone animato in prima Che idea si sta facendo di que- «No, credo proprio di no. Poi nella
serata. La vita è fatta di scelte: anche sto Sanremo e cosa ne pensa del vita mai dire mai, può accadere di
io, come il mio editore, avrei preferito polverone scatenato da Striscia tutto… anche smentirsi e cambiare

«LO SHOW SI SCONTRERÀ CONTRO IL PROGRAMMA


DI ANTONELLA CLERICI, CHE È UN’AMICA»
● La De Filippi ha cominciato a lavorare per Canale 5 conducendo il talk show pomeridiano Amici 13
C M A R I A D E F I L I P P I A R U O TA L I B E R A

Sa gestire
idea sulle cose. Il mio i sentimenti Come si spiega la re-
Sanremo non me lo sono cente disaffezione ai
goduto: era la mia prima reality del pubblico
volta, avvertivo tanta ten- televisivo, vedi i risul-
sione e un enorme senso tati non in linea con
di responsabilità. Non le aspettative de l’I-
ero rilassata e ciò non mi sola dei Famosi e del
ha di certo favorito…». Grande Fratello Vip?
«Il successo di un reali-
Nei giorni scorsi è na- ty o di un talent dipende
to un gran polverone da una serie di fattori. In
quando è uscita la no- primis dal cast e dalle
tizia del suo incontro dinamiche umane che al
a Viale Mazzini con suo interno si innescano.
Teresa De Santis, neo Dipende poi anche dalle
direttore di Rai 1. Si capacità degli autori di
è scritto di un suo interpretare le esigen-
possibile coinvolgi- ze e le aspettative dei
mento alla prossima telespettatori e non per
edizione sanremese… ultimo dalla sua colloca-
«Sì, si è parlato anche di zione in palinsesto».
incontro segreto, si sono
fatte le ipotesi più bizzar- L’Isola dei famosi
re. In realtà è tutto molto quest’anno ha sfio-
più semplice. Premetto rato i suoi minimi
che non ritenevo oppor- storici in termini di
tuno che ci incontrassimo ascolto.
in un luogo non istituzio- «Intanto l’Isola va in on-
nale, magari in un bar Sono stata in Rai per parlare da di giovedì, un giorno
defilato come due car- di un progetto che riguarda la lotta della settimana durissi-
alla violenza sulle donne
bonare, perché non ave- mo e pieno di competitor
vamo nessun misterioso forti. Le posso però dire
piano da elaborare. Era che quest’anno trovo che
giusto che ci vedessimo il cast sia davvero forte e
in pieno giorno e nel suo studio. È sta- avrei a mentirle?». sono fiduciosa nel fatto che lo show
to un incontro cordiale, eravamo solo nelle prossime settimane risalirà ne-
io e lei. Abbiamo preso un caffè e ab- A Sanremo hanno avuto fortuna gli ascolti. Sono sicura che, nonostan-
biamo discusso di un progetto di sen- molti ragazzi usciti proprio da te l’inizio incerto, questa edizione del
sibilizzazione sociale che riguarda la Amici. Già sta lavorando all’e- reality otterrà il successo che merita.
lotta alla violenza sulle donne. Né più dizione serale? È vero che cam- C’è bisogno però che il programma
e né meno. Non abbiamo minimamen- bierà il giorno di messa in onda? ritrovi lo suo spirito originario».
te sfiorato argomenti che riguardava- «In questo momento sono totalmente
no la televisione e i nostri rispettivi concentrata sulla realizzazione degli Cioè?
lavori. Per questa ragione ho trovato speciali serali di Uomini e donne. Su «La sfida con la natura e la lotta alla
normale incontrarla a viale Mazzini: Amici non ci ho ancora messo la testa. sopravvivenza tout court. Meno fron-
non avevamo nulla da nascondere e Certo il sabato sera non è il giorno zoli, più emozioni e più avventura».
nessun segreto da custodire». più favorevole per Amici ma ora non
so ancora dirle se la sua collocazione A proposito di emozioni: lei è
Su, non mi dica che non avete subirà o meno un cambiamento. Se felice?
fatto nemmeno una battuta su dovesse rimanere al sabato di certo «Sono serena. Anzi, direi che sono
Sanremo… non mi dispererò, né mi strapperò i felice della mia serenità».
«Le assicuro di no. Che interesse capelli». Alberto Dandolo

14 ● Dopo oltre cinque anni di fidanzamento, la De Filippi ha sposato Maurizio Costanzo il 28 agosto 1995
LE DOMANDE DI OGGI

Qualcuno
salvi
la Regina
SE IL 29 MARZO
LA GRAN BRETAGNA
USCIRÀ DALLA UE SENZA
UN ACCORDO A LONDRA
SI TEMONO DISORDINI.
COSÌ TUTTO È SCRITTO
PER PORTARE IN SALVO
LA FAMIGLIA REALE

C’è davvero un piano I l Civil Contingencies Secreta-


riat è il dipartimento gover-
governo parla di supermercati
vuoti, farmacie senza medici-

per proteggerla in caso nativo che si occupa di tutte


le emergenze che potrebbero
nali, caos alle frontiere. Tutto
questo potrebbe provocare
di scontri per la Brexit? coinvolgere il Regno Unito. Ul-
timamente sta lavorando qua-
gravi disordini, soprattutto per
le strade della capitale. Ed è in
È PRONTA A SCATTARE L’OPERATION CANDID, si esclusivamente sulla Brexit, questa circostanza che scatte-
CHE RISALE ALLA GUERRA FREDDA l’addio di Londra all’Unione rebbe un piano di evacuazione
Europea che avverrà, salvo ri- per mettere in salvo regina e
tardi, il 29 marzo. Se la Gran consorte.
RISPONDE Bretagna lascerà la Ue senza Non è una farsa, ha assicurato
Deborah Ameri un accordo (finora non se ne è una fonte al Times.
giornalista trovato alcuno), le ripercussioni Sarebbe stata resuscitata l’Ope-
sul Paese saranno pesanti. Il ration Candid, il piano studiato

16 ● 15 arresti a Foggia in un’operazione antiracket: negli utimi 10 giorni un clan aveva danneggiato 4 negozi col fuoco
Si può essere licenziati
se si usa Facebook
nelle ore di lavoro?
I GIUDICI NON PUNISCONO L’ACCESSO
SALTUARIO AI SOCIAL, MA GLI ECCESSI

RISPONDE
Ruben Razzante
docente di Diritto
dell’informazione, Università
Cattolica di Milano

U n uso eccessivo dei social sul posto di lavo-


ro può costare caro e comportare perfino il
licenziamento per giusta causa. In un momento
di relax e saltuariamente è possibile andare sui
social dal computer dell’ufficio (a meno che il
datore di lavoro non lo impedisca con dei filtri
informatici), anche solo per leggere un post o
per rispondere a un messaggio. Non esiste un
numero massimo di accessi oltre i quali si può
essere perseguiti dall’azienda. L’importante è
non esagerare. Negli ultimi anni si sono mol-
tiplicati i casi di lavoratori licenziati per aver
utilizzato in modo impoprio i social, anche per
insultare i superiori o i datori di lavoro.
I giudici, nel caso della donna licenziata per-
ché aveva eseguito 4.500 accessi a Facebook
in 18 mesi di lavoro, hanno spiegato che la sua
condotta era in contrasto con l’etica comune
e incrinava la fiducia del datore di lavoro nei
suoi confronti, avendo la lavoratrice sottratto
ASSIEME ore alla prestazione lavorativa.
A JAMES BOND Lei lamentava la violazione della privacy, ma la
Elisabetta II, 92, cronologia di un computer può essere visionata
con Daniel Craig, senza apparecchiature di controllo. Inoltre, non
50, nei panni di risulta violato neppure lo Statuto dei lavoratori
007, nel video perché non c’è stato alcun controllo sulla pro-
di apertura delle
duttività ed efficienza dell’attività lavorativa
Olimpiadi
ma è stata solo accertata una navigazione
di Londra 2012.
eccessiva sui social.
AL LAVORO
NAVIGATE CON MISURA
per i reali nel 1962, dopo la cri- VI e la regina madre restarono
si dei missili di Cuba, uno dei in residenza anche durante la
momenti più critici della guerra Battaglia d’Inghilterra, il bom-
fredda. Oggi quel piano prevede bardamento di Londra del 1940.
il trasferimento di Elisabetta e Secondariamente, pare impro-
del consorte Filippo in un luo- babile che il Regno Unito accetti
go segreto, probabilmente in di andarsene senza un accor-
campagna. do commerciale con l’Europa. Il
Ma è inverosimile che succeda. parlamento è pronto a prendere
Per due ragioni principali. in mano la situazione e ritarda-
Sua Maestà non lascerebbe mai re la Brexit se i negoziati della
Buckingham Palace proprio in premier Theresa May a Bruxelles
un periodo di crisi del Paese. non dovessero avere un esito Passare troppo tempo su internet mentre si è
Basti pensare che re Giorgio positivo entro metà febbraio. al lavoro può essere causa di licenziamento.

● Per la prima volta è stata impiantata una mano robotica su una donna in Svezia: è un progetto a guida italiana 17
P O S TA N O N R I C H I E S TA LE DOMANDE DI OGGI

Risposte satiriche a domande serissime


di LUCA BOTTURA
Autore radio e tv

Cos’altro vorrà
statalizzare il
ministro Toninelli? Verona. L’auto in cui

T ra il Brennero e Toninelli non corre buonissimo


sangue. Il Ministro per la concentrazione, infatti,
dopo aver dato per fatto un tunnel per auto che non
dormiva il clochard
Ahmed Fdil, di 64 anni.

Bruciarono un uomo
esiste (è in costruzione, ed è ferroviario) ha
minacciato di statalizzare l’omonima autostrada che
è già pubblica al 75%, dopo i disagi recentemente
causati da un evento totalmente imprevedibile per noia: perché non
d’inverno sulle Alpi: la neve. Toninelli però non si è
scomposto e ha promesso di riportare allo Stato andranno in galera?
altre realtà tricolori in mano ai privati, per
UNO DEI COLPEVOLI AVEVA MENO DI 14 ANNI. L’ALTRO,
migliorarne le funzionalità. Tra cui…
ORA 17ENNE, SARÀ MESSO IN PROVA PER TRE ANNI
La Rai. Per ora la statalizzazione avviene una rete
alla volta. Si è cominciato con Rai2.
Mediaset. Con tutti i soldi che ha fatto Berlusconi RISPONDE
grazie allo Stato, in effetti… Caterina Malavenda
I Pooh. Con le loro pensioni non ci sarebbe più avvocato
bisogno di
Finanziarie per i
prossimi quattro
anni.
Salvini. Così almeno
I l nostro sistema penale tutela i minori, anche quando com-
mettono reati assai gravi, in quanto considera preminente,
persino rispetto a quello delle vittime, l’interesse a sostenerli
le felpe della polizia e a recuperarli. Perciò, innanzitutto, considera non imputa-
gliele dà bile chi, al momento del fatto, non aveva compiuto 14 anni,
direttamente lo ritenendolo per legge totalmente incapace di intendere e di
Stato e non deve volere, cioè non in grado di capire ciò che fa e di autodeter-

RIDIAMO CI SU Il rubarle ai poveri minarsi nell’agire, il che lo sottrae anche al processo. Fra i 14
N’ ALIVE) agenti infreddoliti. e i 18 anni, invece, il minore può essere processato, ma il
(ANSA – STAY nella celebre Le Ferrovie dello giudizio a suo carico, qualunque sia il reato che è accusato
lli
ministro Tonine
hn Travolta.
imitazione di Jo Stato. Il fatto che si di aver commesso, anche l’omicidio, può essere sospeso per
chiamino «dello un certo periodo e l’imputato messo alla prova con l’ausilio dei
Stato», non è un motivo sufficiente per non servizi sociali, che elaborano un progetto per il suo recupero.
statalizzarle di nuovo. È previsto che egli assuma impegni specifici, anche volti a
I Poligrafici dello Stato. Le strade statali. Allora? riparare le conseguenze del reato e a favorire la riconciliazione
Lo Stato sociale. Nel senso di gruppo musicale, ché con le vittime e che debba fare tutto ciò che possa favorire
Toninelli da un anno passa Una vita in vacanza. l’evoluzione positiva della sua personalità.
Alitalia. L’idea è di riportarla allo Stato, farla fallire Decorso il periodo fissato, il giudice, ma solo se la prova
definitivamente, distribuire a tutti i dipendenti il avrà avuto esito positivo, dichiarerà estinto il reato, sen-
reddito di cittadinanza, e passare tranquillamente le za che la persona offesa possa interloquire o ottenere un
domeniche a casa senza volare perché i risarcimento. Può sembrare un sistema troppo garantista,
supermercati, a loro volta nazionalizzati, sono chiusi. specie in una società in cui i minori sembrano più consapevoli
Oggi. Così finalmente fa qualche bel servizio su di e maturi di un tempo. Tuttavia, essi sono spesso più fragili e
lui, magari ripreso dal profilo giusto (cioè di spalle) non del tutto consapevoli delle conseguenze delle loro azioni.
invece di farlo prendere per i fondelli da quel Una giustizia riparativa, dunque, più che punitiva è ancora lo
ciarlatano di Bottura. strumento più equo, anche quando può apparire ingiusto.

18 ● A Carmagnola (To) un bambino di 8 anni è stato abbandonato in strada dalla mamma. Ora è in una comunità protetta
M A N UA L E D ’AT T UA L I TÀ

A CHE PUNTO DI GIORGIO DELL’ARTI


Giornalista (in questa rubrica

SIAMO CON LA TAV?


ci spiega in modo semplice uno dei
fatti più complessi della settimana)

S i vorrebbe sapere la verità sulla Tav, o sul Tav, non ho


mai capito come si deve dire...
Si dovrebbe dire “il Tav”, dato che la sigla sta per “Treno
utilizzato. Il traffico merci s’è effettivamente ridotto nel
tempo, e non sembra destinato ad aumentare nel futuro.
L’inquinamento da amianto forse non è un pericolo, ma
ad Alta Velocità”. Tutti però dicono “la Tav”, forse insomma ho l’impressione che se ci trovassimo al punto
pensando alla “Tratta ad Alta Velocità”. Mi pare l’ultimo zero e si dovesse decidere adesso la nuova Torino-Lione
dei problemi. non sarebbe varata e meno che mai finanziata.
Beh, quella cosa lì... è giusto farla oppure no? Qual è la Quindi? Lo stesso professor Marco Ponti, che guida la
verità? La verità vera la sapranno i posteri: se si farà, commissione incaricata di valutare costi e benefici
toccheranno con mano se sarà o no inutile. E se non si dell’opera e che darà parere fortemente negativo (non si sa
farà, verificheranno di persona se se ne sente o no la ancora ufficialmente, ma di fatto si sa), ha spiegato bene
mancanza. La faccenda va avanti da una trentina d’anni, e che a una sentenza tecnica negativa può benissimo
francamente... accompagnarsi una decisione politica positiva.
La sua idea personale? Che tecnicamente sia ormai Ci sono ditte che hanno investito, e posti di lavoro da
inutile. E che politicamente sia necessaria. La questione difendere. Aggiungi gli accordi internazionali, i
intreccia il declino, oppure il trionfo, dei grillini. finanziamenti della Ue, il rapporto con i francesi. Il contesto
Spieghiamo quel “tecnicamente”. internazionale potrebbe profittare di un nostro
Il treno ad alta velocità sulla tratta Torino-Lione LO STATO passo indietro per aggravare l’anatema su di noi,
è quel che resta di una vecchia idea DEI LAVORI provocato tra l’altro (ma non solo) dal fatto che
abbandonata, quella del corridoio 5, che doveva Sotto, lo stato dei abbiamo un esecutivo assai sgradito agli attuali
collegare Lisbona a Vladivostok. Si diceva che lavori in rosso: nel vertici di Bruxelles, di Berlino e di Parigi. Poi ci
senza una linea ultramoderna sul pezzetto versante italiano sono le questioni interne.
è stata scavata
italo-francese il grande traffico del futuro una galleria Sono i grillini a non volere la Tav.
sarebbe passato più a nord, lungo il corridoio 8. (La Maddalena) Già. La Lega, nei sondaggi, distanzia il M5s di
Saremmo stati tagliati fuori dal mondo, eccetera di 7 km che oggi almeno 10 punti. Il No Tav è stato un punto di
eccetera. Sono scenari abbandonati e a cui non consente il trasporto forza della propaganda grillina in campagna
di materiali. A opera
crede più nessuno. Ed è vero che il completata diventerà elettorale. Riuscire a far vincere il Sì Tav, quindi,
collegamento già esistente tra Torino e Lione è un’uscita di sarebbe un gran colpo per i nemici, o i
più che sufficiente, e anzi, secondo molti, sotto sicurezza. concorrenti, del Movimento 5 stelle.

PARIGI TRATTA FRANCESE SEZIONE Tratti in superücie


Di competenza di Réseau TRANS- Tratti in galleria
LIONE Ferré de France (Rû) FRONTALIERA
da Saint Jean de Maurienne a Lione 65 KM Area di incrocio tra la linea
Avressieux Di competenza storica e la nuova linea
Chambery di Tunnel Euralpin
Lyon Turin (Telt)
Montmélian
TRATTA ITALIANA
Burgoin- Di competenza di Rete
Linea TGV Jallieu ferroviaria italiana
Parigi- Saint Didier da Bussoleno al nodo di Torino
Marsiglia de la Tour
Bussoleno MILANO
Saint Jean de Maurienne
MARSIGLIA Settimo
Torinese Linea
Totale Grenoble Modane AV/AC
completato: Torino-
Milano
il 14% delle Chiomonte
Chiusa
gallerie Qui c’è il cantiere visitato da Matteo Salvini Susa San Michele
e sede degli scavi deünitivi per il tunnel di base TORINO
Orbassano

LA SEZIONE DELLE OPERE COMPLETATE Tratti realizzati


*galleria che serve per conoscere
le caratteristiche del terreno
Galleria
Discenderia geognostica* Discenderia Discenderia Galleria
Saint Martin Saint Martin La Praz Villarodin geognostica*
La Porte La Porte 2,4 km Boruget/Modane La Maddalena
2,4 km 9 km (al 50%) 4 km 7 km

MONCENISO
Lione Torino
● A Parigi è andato a fuoco un palazzo nell’elegante XVI arrondissement: almeno 10 morti 19
Saint Jean de Maurienne FRANCIA ITALIA Susa
LE DOMANDE DI OGGI

È giusto non dare CONTESTATO


Il ministro Matteo
Salvini, 45. A lato,
una grave insufficienza i migranti
lasciano il Cara di
alle scuole medie? Castelnuovo di
Porto (Roma).
UN ISTITUTO DI ROMA HA SCELTO DI METTERE NON

Perché le suore
MENO DI 5 IN PAGELLA NEL PRIMO QUADRIMESTRE
PER NON DEMOTIVARE GLI STUDENTI

RISPONDE
Maria Rita Parsi si schierano
contro Salvini?
psicoterapeuta

È certamente giusto non dare gravi insufficienze per non


demotivare gli studenti. Soprattutto alle medie. Ma
sarebbe ancor più giusto non dare affatto i voti a bambini
LE RELIGIOSE CRITICANO IL DECRETO SICUREZZA:
«FOMENTA IL RAZZISMO, ABBANDONA I POVERI
ED È CONTRO IL VANGELO», HANNO SCRITTO
e preadolescenti che affrontano delicati e decisivi passaggi
di apprendimento, di crescita psicoaffettiva e psicoedu-
RISPONDE
cativa. E hanno bisogno di farlo senza essere costante- Suor Azia Ciairano
mente assillati da voti e giudizi da mettere in pagella. coordinatrice della Pastorale
Voti e giudizi che selezionano, trasformando il “piacere” dell’Usmi, Unione superiore
del sapere in timore, tensione, competizione “sul” sapere. maggiori d’Italia
I voti rappresentano giudizi troppo sintetici per costituire
ed essere l’effettiva cartina di tornasole di capacità, po-
tenzialità, difficoltà e limiti di una persona in crescita. In tal
senso, a mio avviso, non vanno usati. Anzi, vanno sostituiti
Igiornali hanno titolato: «Le
suore contro Salvini». Non è
proprio così. Io, suora, non
solo gli immigrati, ma anche
gli italiani. Mi spiego meglio.
Per la Giornata Mondiale del-
da modelli di studio e valutazione che mirino a realizzare, sono contro qualcuno, ma la Vita Consacrata, in cui noi
nelle scuole, interventi didattici, psicopedagogici, sociali per qualcuno che in segui- sorelle rinnoviamo l’impegno
ed educativi innovati- to a certe norme ora vedo a vivere il comandamento
vi. “Interventi-model- soffrire ancora di più: non dell’amore, abbiamo scritto
lo” che prevedano il
sostegno formativo a
insegnanti e genitori.
Anche con il suppor-
to di équipe medico
COM’È ANDATA A FINIRE
psico-pedagogiche e
sociali e investimenti LE OSSA NON SONO
economici e legali a NÉ DELLA ORLANDI
supporto dei cambia- NÉ DELLA GREGORI
ALLA LAVAGNA menti della scuola. I
In Italia ci sono 8.797 scuole ragazzi devono poter Le ossa scoperte nella
medie inferiori (dati Miur). Nunziatura apostolica in via Po a
trovare nella scuola un
luogo sereno di incon- Roma non appartengono a
Emanuela Orlandi e Mirella
tro, inclusione e di conoscenza e confronto con i propri
Gregori, scomparse nel 1983.
coetanei, “a misura” delle trasformazioni culturali, sociali, Risalgono addirittura a due
economiche e comunicative. Devono trovare insegnanti antichi romani sepolti fra il 90 e
e personale non docente preparati a fungere da guide e il 230 d.C., quando lungo la via Salaria sorgevano diverse
mediatori, per garantire anche quella legalità e quel rispetto necropoli. Lo hanno stabilito gli specialisti del
laboratorio “Circe” di Caserta che hanno analizzato i
consapevole delle norme del vivere civile che sono alla
frammenti. È probabile che siano comparse durante gli
radice di ogni possibile convivenza tra le persone. scavi per i lavori di Villa Giorgina, sede della Nunziatura,
che risale al 1920, e siano state poi occultate. Cadono
quindi tutte le ipotesi associate al giallo della scomparsa
20 della Orlandi, i legami con gli scandali vaticani sullo Ior,
GLI ALTRI FATTI
DELLA SETTIMANA

IL PRIMO VIAGGIO DEL PAPA NEGLI EMIRATI ARABI


In visita a Dubai, papa Francesco, 82 anni, è stato accolto
dallo sceicco Mohammed Al Maktoum, 69 (sopra,
insieme). Nel primo viaggio di un pontefice nella penisola
una lettera nella quale «con- sto, manifesta la negazione arabica, Francesco ha anche partecipato alla Conferenza
globale sulla fratellanza umana di Abu Dhabi, dove ha
statiamo come tali politiche, del Vangelo». Noi suore non incontrato Ahmad al-Tayyib, principale guida religiosa
in particolare il “decreto sicu- ci permettiamo di giudica- sunnita e acceso oppositore del terrorismo islamico.
rezza”, non solo aggravano re una norma dal punto di
le situazioni di vulnerabilità vista tecnico. Ma una legge OMICIDIO DI MARCO VANNINI,
di diversi gruppi etnici che ritenuta utile, non è sempre PENA RIDOTTA E PROTESTE
Pena ridotta da 14 a cinque anni.
vivono sui nostri territori, ma buona, orientata al bene co- Questa la sentenza della Corte
mettono in atto il disprezzo mune. Pensiamo a tutte le d’Appello di Roma per Antonio
dell’altro con la violazione persone da tempo in Italia Ciontoli, il sottufficiale di Marina che
sistematica delle principali che non vedranno rinnovato nel 2015 uccise il ventenne Marco
regole della tutela umani- il loro permesso per motivi Vannini (a lato), fidanzato della figlia,
con un colpo di pistola. Immediate le
taria». Certi atteggiamen- umanitari, come le ragazze proteste dei familiari di Marco.
ti violenti si diffondono vittime della tratta, le pro-
sempre più, segnando con stitute schiave. Dobbiamo DONNA DATA ALLE FIAMME DALL’EX
la rabbia e l’intolleranza le capire ora come aiutarle a È ricoverata in gravi condizioni Simona Rocca, la
nostre relazioni umane, so- camminare verso la libertà. donna incendiata a Vercelli dall’ex compagno Mario
D’Uonno, guardia giurata. Al termine di una violenta
ciali e politiche. «Tutto que- (testo raccolto da C. Bianchi) lite, la donna si era rifugiata nella sua auto quando
D’Uonno le ha lanciato addosso del liquido
infiammabile e le ha dato fuoco. Simona l’aveva già
denunciato per stalking dopo ripetute minacce.

UCCISA 25ENNE A CURNO, FERITA LA SORELLA


Marisa Sirtori, 25 anni è stata uccisa a Curno
(Bergamo) con una coltellata al cuore. È stata
aggredita dall’ex marito, che ha gravemente ferito
anche la sorella, intervenuta per difenderla. L’uomo è
stato arrestato dai Carabinieri.

IL DRAMMA DI MANUEL
Ha perso l’uso delle gambe
Manuel Bortuzzo (a destra), il
20enne gravemente ferito a
Roma dopo essere stato
Le locandine per le scomparse e, colpito da un proiettile.
a lato, l’ingresso di Villa Giorgina. Manuel, promessa del nuoto
italiano e vittima di uno
Marcinkus, il caso Calvi, la banda della Magliana anche scambio di persona, era con
perché queste inchieste sono state tutte archiviate. la fidanzata quando due
Forse è tornato il momento di rivalutare la pista ragazzi gli hanno sparato.
sostenuta dal magistrato Ferdinando Imposimato: «Chi sa, parli», ha supplicato il
«Emanuela fu rapita dagli stessi uomini che padre Franco.
organizzarono l’attentato a Papa Wojtyla, uomini del
Kgb e dei servizi bulgari».
Giangavino Sulas
Sedia evolutiva Tiramisù

VERSATILE

MADE IN ITALY

100% LEGNO
CERTIFICATO

DESIGN
ITALIANO

Italians do it better.
Mammamia
CO L L ECTIO N

www.mammamiacollection.it
OGGIGIORNO

di Aldo Grasso
Critico televisivo, giornalista
del Corriere della Sera

Il vero potere, alla SE L’OPERA È UN TALK

Rai, ce l’ha Guardì SHOW, I DIRITTI


VALGONO UNA CERTA
CIFRA. SE È UN
VARIETÀ, VALGONO
L’AUTORE E REGISTA DEI FATTI VOSTRI DI RAI 2, CHE ALCUNI
GIORNI FA È STATO PROTAGONISTA DI UN DIVERBIO CON MOLTO DI PIÙ
GIANCARLO MAGALLI, HA RESISTITO ANCHE A FRECCERO

C
hi è il più potente personaggio milioni, un’enormità. Soldi che vanno
della Rai? Non ci sono dubbi: è spiegati. Un autore televisivo (ma
Michele Guardì. Appena anche un cosiddetto artista) riceve
nominato direttore di Rai 2, Carlo due emolumenti, uno dal normale
Freccero voleva sbarazzarsi de I fatti contratto con Rai (o Mediaset) e
vostri con la scusa che era un uno dalla Siae, come titolare dei
programma più adatto al pubblico diritti d’autore. Se l’opera è un
e ai budget di Rai 1, ma poi ha semplice talk show i diritti valgono
dovuto fare una penosetta una certa cifra, se invece viene
marcia indietro. Il grande pubblico catalogata come varietà (al talk
non conosce Guardì (se non come basta aggiungere un balletto o un
voce del Comitato) perché agisce nel cantante) valgono molto di più.
retroscena come autore e regista, ma Guarda caso, Guardì firma
alcuni giorni fa è stato protagonista principalmente varietà. I 2 milioni si
di una lite in diretta con Giancarlo spiegano con le molte ore che
Magalli, suo conduttore storico. Guardì firma come autore (quindi il
Causa del diverbio è stato un filmato taglio degli stipendi in Rai è una
partito accidentalmente prima del mezza barzelletta, se uno può
previsto, disguido che ha fatto compensare con la Siae).
sbottare il presentatore infastidito OGNI TANTO SI Come ho scritto più volte (tanto non
dall’interruzione: «Che è? Sto ancora PUNZECCHIANO serve), Guardì è un dominus della
parlando, che ve possino Michele Guardì, 75 Rai, padrone di una larga fetta della
acciaccavve!». ». Guardì ha risposto per anni, alle spalle del tv italiana, ma fa una brutta,
le rime: «Queste cose capitano! conduttore dei bruttissima tv. Sta sempre con chi
Fatti vostri,
Come quando lei prima si è scordato vince. Non si spiegherebbe altrimenti
Giancarlo Magalli,
di fare una presentazione, capita la sua trasversalità, e il suo essere
71 anni.
pure questo». Allora Magalli, eternamente presente, nonostante lo
nervosissimo ha ribattuto: «Ah spoil system in uso in Viale Mazzini.
capita... vabbè! Siccome lei non Lui cade sempre in piedi. E un
manca di farcelo notare, io non motivo c’è: la sua astuzia
manco di farglielo notare!». L’ultima
parola a Guardì: «È bello lavorare
LO SAPEVATE? predominante è di tipo linguistico e
consiste nell’aver abbassato con
Michele Guardì ha ideato anche
così, che bello...». cinismo il livello di espressività del
Unomattina, nel 1986, ed Europa
Ricco e potente o potente perché Europa (1988). Ai Fatti vostri è la voce servizio pubblico. L’ha involgarito,
ricco? Secondo i dati pubblicati dal del “Comitato”, il soggetto esterno l’ha ridotto a fiera strapaesana, l’ha
che dialoga a microfono aperto
Corriere della Sera qualche anno fa, annebbiato. Così fa ascolti.
con chi conduce la trasmissione, in
Michele Guardì aveva percepito in un modo che anche i telespettatori E Freccero, che voleva sfrattarlo, si è
anno dalla Siae qualcosa come 2 sentano lo scambio di battute. ritirato con le pive nel sacco.

Le lettere vanno indirizzate a: Aldo Grasso - Oggigiorno Oggi, via Angelo Rizzoli 8, 20132 Milano. Oppure all’e-mail: oggigiorno@rcs.it 23
ATTUALITÀ R AD IOG R AFIA S E NTI M E NTALE D E I B I G

Il festival dell’amore
Anna canta la pace ritrovata con Gigi
ma sono i più giovani a scaldare l’Ariston
IRAMA CON L’EX GIEFFINA, Piero del Volo ama
MOTTA CON CAROLINA la figlia di Allegri
CRESCENTINI, NIGIOTTI
CON LA SUA BALLERINA:
I CANTANTI SONO (QUASI)
TUTTI INNAMORATI PAZZI.
MA C’È ANCHE CHI SOFFRE,
COME ULTIMO, CHE CANTA
LA FINE DELLA SUA STORIA

dalle inviate
Chiara Moniaci e Dea Verna
foto Niccolò Cambi/Massimo Sestini

Sanremo (Imperia), febbraio

L
a più innamorata è Anna Ta-
tangelo. Ha dedicato la sua can-
zone Le nostre anime di notte al
ritorno di fiamma con Gigi D’Alessio.
«Racconto di due persone che si al-
lontanano e poi si ritrovano di notte
a guardarsi negli occhi e riscoprono
l’amore che li lega», ha confidato a

BAGLIONI
FA GLI
ONORI
DI CASA
Il direttore
artistico
Claudio
Baglioni, 67,
nel foyer del
teatro Ariston.

Claudio accoglie
IL TRIO FESTEGGIA DIECI ANNI INSIEME
Il trio Il Volo alla presentazione dell’album
tutti con un sorriso Musica. Da sinistra, Gianluca Ginoble, 23, Ignazio
Boschetto, 25, Piero Barone, 25. Sopra, Barone
24
con la fidanzata Valentina Allegri, 23.
Enrico è pazzo
di Giulia e del loro cucciolo

Lady Tata è tornata


con D’Alessio

È IL SEX ALL’ARISTON
SYMBOL DEL DUETTA
FESTIVAL CON SYRIA
Enrico Nigiotti, Anna
31, alle prove Tatangelo, 32,
del Festival. prova il duetto
Sopra, in una con Syria, 41, in
foto postata su scena venerdì
Instagram, è sera. Sopra,
con la sua Giulia con Gigi
25
Diana, 27. D’Alessio, 51.
GLI AMORI DEI BIG DI SANREMO

Nek e Patrizia
insieme da 21 anni
Irama fa coppia
con Giulia De Lellis

CANTA UNA IL BRANO


CANZONE PARLA
CHOC D’AMORE
Irama, 23, canta Nek, 47, prova
La ragazza con sul palco
il cuore di latta, dell’Ariston
su un incesto. Mi farò trovare
Sopra, è con pronto. Sopra,
Giulia De Lellis, è con la moglie
23, e Cristiano Patrizia
Malgioglio. Vacondio, 45.

Oggi. Gigi è con lei a Sanremo: lui tre, quello con gli occhiali) e la bel- festival, fa coppia da anni con Giulia
e il figlio Andrea, di 8 anni, l’hanno lissima influencer Valentina Allegri, Diana, livornese come lui, ballerina
seguita in Riviera, infischiandosene figlia dell’allenatore della Juve Massi- e psicologa, titolare di una scuola di
dei paparazzi. miliano. Si sono conosciuti quest’estate danza in città. «Abbiamo adottato due
Già, perché va bene la gara, va be- e da allora tempestano Instagram di cagnoline trovatelle, Aria e Pinta»,
ne lo show, ma Sanremo è anche una foto e dediche romantiche. «È come se racconta lui al nostro giornale. «Giu-
parata di canzoni d’amore. E noi di ti avessi sempre conosciuto, ma la me- lia mi sosterrà da casa, mi piace per
Oggi vi raccontiamo chi sono i Cam- raviglia è che ti ho incontrato», scrive la sua indipendenza, non è una che ti
pioni più innamorati. La coppia che lei, innamoratissima. sta addosso».
non t’aspetti? Quella formata da Piero Bello, impossibile, ma fedelissimo: Altra coppia giovane e fresca quella
Barone del Volo (l’intellettuale dei Enrico Nigiotti, il sex symbol del formata dal rapper di origine cubana

26 ● Nek tornerà a esibirsi live con un grande concerto all’Arena di Verona, il 22 settembre
Arisa di nuovo
felice con Lorenzo

Einar è un tenerone
con la sua Valentina

HA IL RAPPER
RITROVATO AMA LA
L’AMORE BALLERINA
Arisa, 36, Il rapper di
durante le origine cubana
prove. Sopra, Einar, 25, alle
con il prove. Sopra,
compagno, con la fidanzata
il manager ballerina
Lorenzo Valentina
Zambelli, 40. Ragnoli, 23.

Einar, ex concorrente di Amici, e la Crescentini. Lei lo ha marcato stretto gazza con il cuore di latta, che parla
sua Valentina Ragnoli, influencer e fin dalle prove (era l’unica fidanzata di incesto e violenze domestiche. Ed
ballerina. «Non faccio finta di esse- presente all’Ariston). «È il cuore più è riservatissimo sulla love-story: che
re single per timore di perdere le mie grande che abbia mai conosciuto», una stellina da reality non sia del tutto
fan», ci dice. «Chi ti segue e ama la confessa lei su Instagram. E si mor- compatibile con il suo nuovo profilo da
tua musica non guarda a queste cose. mora che i due vogliano mettere in cantautore impegnato?
Valentina è qui con me a Sanremo per cantiere un bebè al più presto. Tra tanto miele, un cuore spezzato: il
sostenermi». Altra coppia da paparazzi: l’idolo delle povero Ultimo si è da poco lasciato
Altra coppia attaccata con il Bostik, ragazzine Irama e l’ex tronista ed ex con la fidanzata Federica Lelli. «Ho
quella formata dal cantautore livor- gieffina Giulia De Lellis. Lui a San- perso l’amore per colpa degli impegni»,
nese Motta e dall’attrice Carolina remo canta una canzone choc, La ra- ha rivelato. «Il successo ti dà tanto sul

● Il primo vero album di inediti di Einar si chiama Parole nuove, come la canzone presentata a Sanremo 27
GLI AMORI DEI BIG DI SANREMO

La Crescentini segue
Motta ovunque

PORTA LA
SUA STORIA
SUL PALCO
Francesco
Renga, 50,
VENERDÌ DUETTA canta Aspetto
CON NADA che torni.
Motta, 32, prova il duetto Sopra, è con
con Nada, 65. Sopra, è in la compagna
platea all’Ariston con Diana
Carolina Crescentini, 38. Poloni, 42.

È UNA PERFETTA MACCHINA DA GUERRA


A sinistra, l’orchestra di Sanremo: sono 49 elementi
e sei coristi. Sopra, il regista del Festival Duccio
Forzano, 68, in cabina di regia: è al sesto Sanremo.
28 La scenografia è firmata da Francesca Montinaro.
Ultimo si è da poco
lasciato con Federica

Renga canta
la rinascita con Diana

PARLA
DELLA SUA
DELUSIONE
Ultimo, 23,
incanta la
platea con I
tuoi particolari,
dove canta la
fine della sua
storia d’amore
con Federica
Lelli, 22.

palco, ma ti toglie tanto nella vita». Ambra Angiolini. «Nella mia canzone, Il suo chitarrista Boss Doms, con lui
E infatti il cantautore ha dedicato la Aspetto che torni, parlo di un uomo di sul palco dell’Ariston, nei giorni delle
bellissima I tuoi particolari proprio al 50 anni che vive un amore nuovo», ci prove è diventato papà di Mina, avuta
suo amore finito. «All’inizio del testo dice. dalla speaker radiofonica e modella
dico che mi manca la sua voce che al C’è un’altra riconciliazione, dopo quel- Valentina Pegorer, conosciuta a Pe-
mattino faceva “bu”», racconta. «Una la di Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio: chino Express. «Sono un po’ invidioso
cosa che mi faceva arrabbiare quando Arisa (che l’anno scorso si era rasata di lui», ci ha confessato Achille.
stavamo assieme e ora mi manca». dopo la rottura) ha ritrovato la serenità Indistruttibile la coppia formata da
«Per la prima volta mi sento in pace, accanto al compagno storico Lorenzo Nek e dalla moglie Patrizia Vacondio,
sereno, felice», ha confessato Fran- Zambelli. «Siamo sempre in bilico tra insieme da 21 anni, nonostante qual-
cesco Renga a Oggi. Il motivo della lasciarci e sposarci», ci ha confidato. che scapppatella di lui nel passato. «Ci
rinascita? L’amore per Diana Poloni Impegnatissimo anche il rapper dalla scegliamo ogni giorno, ogni mattina»,
(è responsabile delle risorse umane di vita spericolata Achille Lauro, che dice lei. «Il nostro è un amore forte e
un’azienda, ndr): stanno insieme da anzi ci ha detto: «La cosa più tra- unico».
tre anni, dopo la separazione di lui da sgressiva che ho fatto è fidanzarmi». Chiara Moniaci e Dea Verna

● Achille Lauro e il suo chitarrista e producer Boss Doms hanno partecipato a Pechino Express nel 2017 29
F E S T I VA L /2 I L P R E S U N T O CO N F L I T T O D ’ I N T E R E S S I T R A B AG L I O N I E L’A D D I F & P

ALLE NOZZE DEL MANAGER SALZANO C’ERA MEZZO FESTIVAL

Sembrava un matrimonio
ma era già Sanremo
A OTTOBRE «IL BOSS
DELLA MUSICA» SI È
SPOSATO A FORMENTERA.
A FESTEGGIARLO, COME
RIPORTATO DA OGGI,, OSPITI
E CANTANTI ORA IN GARA
di Dea Verna

E
ra un matrimonio, ma sembra-
vano le prove generali di questo
Sanremo. Lo scorso ottobre ab-
biamo pubblicato le foto delle nozze
italiane più glamour dell’anno, quel-
le tra Ferdinando Salzano e Barbara
Gaggia, a Formentera. Due sconosciu-
ti? Non per gli addetti ai lavori: lui è
l’amministratore delegato della F&P
Group, società che organizza concer-
ti ed eventi live.. Al suo matrimonio,
è accorso tutto il gotha della musica
italiana. Se vi riproponiamo ora quelle
foto è perché Salzano è finito nella bu- NEL NOSTRO REPORTAGE, SIAMO STATI PROFETICI
fera assieme a Claudio Baglioni. La Sopra, l’articolo pubblicato sul n. 41 di Oggi e uscito nell’ottobre
2018 che raccontava le nozze glamour a Formentera di Ferdinando
polemica è stata sollevata, tra gli altri, Salzano, ad di F&P Group, e Barbara Zaggia, organizzatrice di eventi.
da Striscia la notizia. Il punto sareb- Nella foto grande in spiaggia, ultimo a destra, c’è Claudio Baglioni.
be il presunto conflitto d’interessi di
Claudio Baglioni, direttore artistico del
Festival, legato alla società di Salzano, gelo con Gigi D’Alessio, Il Volo, Nek, direttore artistico perché poteva esserci
che a sua volta rappresenterebbe molti Francesco Renga. Ma anche Ligabue, un problema a scegliere un cantante
ospiti e artisti in gara a Sanremo. Tra Elisa, Antonello Venditti, ospiti invece che un altro». La risposta della
i cantanti legati alla F&P ci sarebbero all’Ariston. E anche Noemi e Fabrizio Rai non si è fatta attendere: «La tra-
Paola Turci, Il Volo, Nek, Achille Moro, sul palco per i duetti del venerdì. sparenza e l’imparzialità delle scelte è
Lauro, Renga e Nino D’Angelo. C’è pure Pierfrancesco Favino, con- garantita dalla caratura artistica e pro-
Non solo. La F&P è stata in parte acqui- duttore dello scorso anno e ora ospite, fessionale di Baglioni», dice una nota.
sita da una multinazionale, e ha inglo- con la moglie Anna Ferzetti, a cui è E aggiunge: «F&P non cura il manage-
bato la Vivo Concerti e la Magellano che stata affidata la striscia quotidiana Pri- ment degli artisti, ma soltanto gli eventi
curerebbero i live di Irama, Ultimo, maFestival, in onda dopo il Tg1. live di alcuni di loro. E va considerato
Federica Carta e gli Ex Otago. Striscia la notizia poi ha consegnato un che il mercato musicale italiano è ac-
In effetti, andando a scorrere le foto del tapiro d’oro a Gianni Morandi, condut- centrato. Nonostante questo, il 37%
matrimonio, a festeggiare gli sposi ve- tore del Festival nel 2011 e 2012, che degli artisti presenti a Sanremo sono
diamo Claudio Baglioni, Anna Tatan- ha confermato: «Chiesi di non essere prodotti da aziende indipendenti». ●

30 ● Il senatore Gianluigi Paragone ha annunciato un’interrogazione all’ad Rai Fabrizio Salini e al direttore di Rai 1

Se sta gradendo questa rivista venga a leggerla MOLTO PRIMA su: MARAPCANA.XYZ troverà anche riviste,fumetti,libri,musica,apps,software,giochi,serie,film!
Formentera
(Spagna).
Gianluca
Ginoble, Pietro
Barone e
Fabrizio Moro, 43, Nek, 46, in gara
Ignazio
vincitore di Sanremo a Sanremo,
Boschetto del
2018. Venerdì sera sorride durante
Volo erano tra
duetta con Ultimo. la cerimonia.
gli invitati.

Il gotha della musica


ha festeggiato a F
ormentera

Ligabue, 58, super


ospite al festival,
brinda con Francesco
Renga, in gara.

Elisa, 40, ospite Noemi, 36.


a Sanremo, Al Festival
alla cerimonia duetta
in infradito. con Irama.

Pierfrancesco Antonello
Favino, 49, ospite Venditti, 69,
all’Ariston, con la
con la moglie fidanzata.
Anna Ferzetti, 36, È ospite al
che conduce Festival. 31
PrimaFestival.
Se sta gradendo questa rivista venga a leggerla MOLTO PRIMA su: MARAPCANA.XYZ troverà anche riviste,fumetti,libri,musica,apps,software,giochi,serie,film!
V E CC H I E R U G G I N I I L M O L L E G G I ATO R ACCO N TATO DA U N E X A M I CO

DON BACKY ATTACCA ADRIANO E RIVELA

«Celentano voleva
che mi chiamassi
Cocco Bacillo»
«TENTÒ DI AFFIBBIARMI QUEL NOME RIDICOLO, MA IO MI RIBELLAI INVENTANDOMI
LO PSEUDONIMO CHE ACCOMPAGNA DA SEMPRE», RACCONTA. E DI ADRIAN DICE: «È IL FLOP
CHE ASPETTAVO DA 50 ANNI. PER COLPA SUA HO PERSO UN SANREMO E UN SACCO DI SOLDI»
di Andrea Greco

«E invece lunga vita a Confu-

M
Milano, febbraio
amma mia che flop il cio».
« programma di Celen-
tano». Aldo Caponi, in arte Don Backy,
la vendetta se la gusta fredda al
Ha visto? punto giusto, come un piatto di
«Eh, ma era un flop annunciato». vitel tonné. Sono passati 50 anni
dalla lite che lo portò ad allonta-
Ma va, era un successo an- narsi dal clan di Celentano, lui
nunciato. che era stato uno dei primi a en-
«Ci ha messo 15 anni per prepa- trare, e con ogni probabilità, tra i
rarlo. Quando ci impieghi troppo sodali del ragazzo della via Gluck,
tempo un motivo c’è. Sostanzial- quello di maggior successo.
mente ha rifatto Joan Lui. Quello
fu un super flop negli Anni 80 e Dopo mezzo secolo… non
questo lo è oggi, ma sono uguali». era il caso di dimenticare?
«Celentano mi ha fatto un danno
Sembra contento. che lei nemmeno si immagina,
«Non sembro contento, sono con- per colpa sua ho perso un San-
tento». remo che vincevo di sicuro, e ho
perso un sacco di soldi».
Aspettava questo momento?
«Sono 50 anni che lo aspetto. Ha Cosa accadde di così grave?
presente il proverbio di Confucio, «Nel ‘68 avevo scritto due bra-
quello che consiglia di aspettare ni fortissimi: Canzone e Casa
Dopo mezzo secolo
sulla riva del fiume per vedere Bianca. All’epoca a Sanremo se
passare il cadavere del tuo nemi- ne poteva presentare uno solo, e
co? Ecco, cominciavo a pensare che non l’ha perdonato lo si doveva cantare in coppia. Io avrei
Confucio fosse un fanfarone». Il cantautore Aldo Caponi, in arte dovuto cantare Canzone con Milva.
Don Backy, 79 anni. In alto, Poi accadde che Ornella Vanoni si
E invece… Adrian, l’alter ego di Celentano. innamorò di Casa Bianca, e per po-

32 ● La cantante Milena Cantù, fidanzata con Celentano prima della Mori, dal 1968 all’83 è stata moglie di Fausto Leali
PER I RAGAZZI DEL CLAN GLI ANNI 60 FURONO UN PERIODO D’ORO
Forte dei Marmi (Lucca), 1965. Sopra, da sinistra, Miki anni. Tra loro e il Molleggiato c’era un legame
Del Prete, oggi 83, Aldo Caponi (Don Backy), Adriano di amicizia e una collaborazione professionale
Celentano, 81, e Gino Santercole, morto nel 2018 a 77 all’interno della stessa etichetta discografica.

ter concorrere tanto insistettero che Lei entrò nel clan all’inizio degli e Tu vedrai. Furono due grandi suc-
accosentii a farla firmare a un pre- Anni 60. Che clima c’era all’i- cessi e uno lanciò Ricky Gianco. In
stanome. Andò a finire che Adriano nizio? quell’istante Adriano capì che se ne
mi fece fuori dal festival per cantare «I primi due anni, due anni e mezzo, sarebbe potuto andare, e una stretta
lui Canzone, rovinandola, e che il furono divertenti. Adriano era vera- di mano non bastava più, si dovevano
prestanome disse che Casa Bianca mente un ragazzo della via Gluck. firmare contratti con il Clan, e o si
era veramente sua. Gli feci causa e Era un amico. Poi i soldi hanno ro- firmava quello che ti veniva proposto
la persi. Celentano non venne mai vinato tutto. Gli accordi erano solo o eri fuori, come accadde a Gianco».
a testimoniare in mio favore. In più sulla parola, siglati con una stretta
c’era anche un problema di diritti di mano. L’inizio della fine furono E poi?
non corrisposti. Alla fine Celentano due canzoni che scrissi io, Pregherò «Poi Celentano nel 1964 si è sposato
mi firmò un assegno, ma non ammise e stava a casa. Si creò una distanza,
mai i suoi torti nei miei confronti». le cose cambiarono. Nel 1967 scrissi
«I PRIMI TEMPI un libro, Io che miro il tondo. Gian-
Queste liti danneggiarono la sua giacomo Feltrinelli decise di pubbli-
carriera? FURONO carlo immediatamente e così telefonai
«Io ebbi le batterie del Clan sempre
puntate contro. A un certo punto
DIVERTENTI. a casa di Adriano, per chiedergli se
mi faceva una prefazione. Mi rispose
qualcuno mise persino in giro la voce POI QUANDO Micky Del Prete e gli dissi cosa mi
che fossi fascista, quando al massimo serviva. Sentii che confabulava col
mi sento anarchico. E io su chi mise SI SPOSÒ boss e poi tornò al telefono: “Guarda,
in giro questa voce un’idea ce l’ho». CAMBIÒ TUTTO» dice Adriano di portare qui il libro,

● Don Backy nel 2017 ha pubblicato l’album Pianeta Donna 33


D O N B AC K Y AT TACC A A D R I A N O C E L E N TA N O

IL LIBRO
A destra,
la copertina
di Io che miro
il tondo,,
riedizione del
libro di Don
Backy, che 50
anni dopo
ne firma
anche le
illustrazioni.

quando è comodo lo legge e poi se gli


va ti scrive la prefazione”».

Come andò a finire?


«Io dovevo correre alla Feltrinelli a
La loro inimicizia consegnare il libro. Scrissi la prefa-
arrivò in Tribunale zione, la firmai Adriano Celentano e
stop».

Ma non poteva bussare alla por-


ta di Adriano direttamente?
«No. Dopo il matrimonio per incon-
trarlo si doveva scrivergli un biglietto
col motivo dell’incontro, e lui ti dice-
va se e quando potevi passare. Vale
anche per i figli. Devono far sapere
perché vogliono andare a trovarlo,
e lui dice loro quando hanno il via
libera».

Senta, ci tolga una curiosità,


perché si chiama Don Backy?
«Non le piace? Pensi che all’inizio
Celentano voleva che mi chiamassi
Cocco Bacillo».

Mamma mia, perché?


«Quando ci conoscemmo gli presen-
tai una ballata country, pensò di chia-
marmi Cocco Bacillo: Cocco come
Cocco Bill, uno sceriffo dei fumetti,
e Bacillo perché avevo il raffreddore
da fieno. Diventare Cocco Bacillo mi
terrorizzò tanto da controbattere col
primo nome che mi veniva in mente.
Gli dissi: “No Adriano, allora prefe-
risco Daniele”. Lui mi rispose: “Va
bene, vada per Daniele Bacillo”. In-
ACCUSÒ IL “RE DEL ROCK” DI AVERLO TRUFFATO somma, dopo un po’ di trattative il
Sopra, Adriano Celentano a processo nel 1973, accusato da Don Backy nome si trasformò prima in Daniele
(in alto) di averlo truffato. Il processo si concluse con una transazione. Baci e infine in Don Backy».
«Mi firmò un assegno, ma non ammise mai i suoi torti», dice Don Backy.
Andrea Greco

34 ● Nel 2004 Don Backy ha partecipato al reality La Talpa, ma è stato eliminato alla prima puntata
*Collana di 10 uscite, ogni uscita € 9,90 oltre al prezzo del quotidiano o del settimanale. L’editore si riserva di variarne il numero complessivo. Servizio clienti 02.63797.510
Corriere della Sera
presenta

STORIA DELLA SHOAH

“Tutti coloro che dimenticano il loro passato,


sono condannati a riviverlo.”
PRIMO LEVI

Una tra le più complete e articolate opere sulla Shoah.


Curata e scritta dai massimi specialisti italiani e stranieri sotto la direzione di un prestigioso comitato scienti¿co,
fornisce un quadro storico accurato delle vicende che hanno condotto all’Olocausto,
spiegandone le premesse e analizzandone le molteplici cause, ¿no alla descrizione del concreto svolgersi degli eventi.
Dai precedenti storici alle testimonianze dei sopravvissuti, il racconto documentato e integrato con immagini
di ciò che è stato, per conoscere e non dimenticare.

Terzo volume in edicola dal 9 febbraio*


Prenota la tua copia su
PrimaEdicola.it e ritirala in edicola!
N U OVA V I TA L A S VO LTA D E L R E G I S TA

UNA GIORNATA DA BRIZZI

Di notte con la fidanzata, ARCHIVIATE LE


ACCUSE DI VIOLENZA,
SI È LEGATO A UN’EX
CAMPIONESSA DI
LANCIO DEL MARTELLO.
E SI DIVIDE TRA
FAMIGLIA E AMORE

di Bianca Mattei

Roma, febbraio

L
INSIEME A
CASA DI LUI a parola “scandalo” sta
Roma. Fausto lentamente svanendo dalle
Brizzi esce giornate di Fausto Brizzi, il
dalla nuova regista accusato circa un anno fa
casa nel centro di essere il “Weinstein italiano”
della città con da una serie di giovani attrici che
Silvia Salis, 33, testimoniarono contro di lui alle
la sua nuova
Iene. E anche la sua ex moglie,
compagna.
Dopo averla
l’attrice Claudia Zanella, sta pia-
salutata, va a no piano rinascendo a nuova vita.
prendere
Penelope e ANCHE LA ZANELLA
Claudia. HA UN COMPAGNO
Il regista, assolto il 23 gennaio
scorso dall’accusa di violenza
sessuale, da poco è uscito allo
scoperto con la nuova fidanzata:
Sivia Salis, ex campionessa di
lancio del martello e consigliera
del Coni. La Zanella, dopo lunghi
mesi di dolore, in agosto è com-
parsa al fianco di un nuovo com-
pagno, Luigi Cesolini, giovane
istruttore di pugilato con animo
romantico (pubblica poesie sul
suo Instagram). Così, ora che en-
trambi hanno ritorvato un po’ di
serenità, Brizzi, si divide tra fami-
In taxi con Silvia glia, per vedere la figlia Penelope,
3, a cui è legatissimo, e Silvia. In
non resiste e la bacia queste foto, c’è uno dei suoi we-
ekend da genitore separato: sino
al sabato mattina con Silvia e il
resto della giornata con la figlia
e Claudia, in un clima di serenità
ammirevole, di certo costruito con
fatica per amore di Penelope. ●

36
di giorno con l’ex moglie
INSIEME TRA
PARCO, MERCATO
E TRATTORIA
Roma. Fausto Brizzi, 50,
l’ex moglie, Claudia
Zanella, 39, e la figlia
Penelope, 3, al parco
(nel tondo, guardano la
bambina giocare). Sotto,
da sinistra: Brizzi, Claudia
e la figlia fanno una sosta
al mercato e uno spuntino
in una trattoria.

ia
Un sabato con Claud
e la piccola Penelope

CIBO E CHIACCHIERE
Claudia, Fausto e la bimba (di cui si
intravede il seggiolone) fanno uno
spuntino in trattoria.

37
L’A LT R A C A M PA N A R E A Z I O N I A L L I B R O - S C A N DA L O

PARLANO TRE EX DI CORONA

«Ma quale
fenomeno, a
letto Fabrizio
è un flop»
L’EX RE DEI PAPARAZZI RACCONTA STORIE NON PROPRIO
DA GENTILUOMO SU SHOWGIRL E STARLETTE. SIAMO ANDATI «PER ME È STATO
A CHIEDERE AD ALCUNE DI LORO SE SONO PROPRIO NULL’ALTRO
TUTTE VERE. E ABBIAMO SCOPERTO CHE... CHE UN ERRORE
ERRORE»
Zoe Cristofoli
di Alberto Dandolo Modella e influencer

L
e donne (usa
usa in realtà sce a non cedere. Una sorta di Roc-
« un termine diverso e
molto volgare che non
co Siffredi in salsa sicula capace di
alimentare impulsi carnali ad alto
riportiamo, ndr) per me sono contenuto erotico.
una vera e propria malattia... «In realtà, a me della maggior parte
Zoe, Eleonora Pedron, Patty Bo- di queste signorine non importa nulla
netti del Grande Fratello, Taylor - continua Corona - ci faccio solo ses-
Mega, Ginevra Rossini, la porno so e poi le mando via di casa. Quelle
star Malena. E poi Asia (Argento,
Argento, poche che dormono con me la
ndr)... ecco lei con me ha scoperto mattina mi devono preparare
per la prima volta i veri piaceri del la colazione perché mister
sesso. Tra noi a letto c’era una gran- Corona quando si sveglia
de sintonia, una chimica perfetta...». vuole il suo pasto pronto
È una lunga lista della spesa quella
che Fabrizio Corona fa nel suo ultimo
libro, Non mi avete fatto niente (Mon- NESSUNA DONNA GLI
dadori), per rendere pubbliche una RESISTE (A PAROLE)
serie di relazioni clandestine avute A sinistra, Fabrizio Corona,
con alcune signorine del rutilante 44. Nel suo ultimo libro
mondo dello spettacolo. Non mi avete fatto niente
Corona si descrive come un aman- fornisce un resoconto
dettagliato (ma non
te focoso e passionale. Un latin certificato) delle sue più
lover a cui nessuna donna rie- recenti imprese erotiche.

38
Così lo ricordano
quelle che cita

«MI DESCRIVE COME «NON È ATTRATTO DALLE


UNA BOMBA SEXY? MAI DONNE, LE CONSIDERA
STATA A LETTO CON LUI» COME PEZZI DI CARNE»
Patrizia Bonetti Malena
Modella Pornodiva

per poi andare in palestra e nel menù alchimia sessuale e che a letto erano
della colazione non devono mancare molto distanti. «Beh con lui è difficile
mai i pancake, i mirtilli, le noci e il trovare qualunque tipo di alchimia»,
Cialis». Oggi ha deciso di capirne di dice la Cristofoli. «Io ho 20 anni, il
più e ha incontrato alcune delle “for- resto lo deduca lei. Fabrizio ama tanto
tunate” citate nel libro dal re dei papa- il suo lavoro. È un grande amatore del
razzi. Ecco cosa è venuto fuori. suo lavoro, lo confermo! Ognuno è li-
bero di pensare e scrivere quello che
«AMA SOLO IL LAVORO» crede. Vero o non vero, l’importante
Zoe Cristofoli è una modella e in- che lo faccia nel rispetto della lega-
fluencer pugliese con cui Corona ha lità. Io non sono abituata a pentirmi
avuto un breve flirt la scorsa estate. di ciò che faccio perché alla mia età
Nel libro, scrive che con lei non c’era si fa esperienza e si cresce in mon-
do da non ripetere gli stessi errori. E
Corona per me è stato null’altro che
Scrive lui su un errore», dice perentoria.
Belén Rodriguez:
«HA USATO IL MIO NOME»
«È LA MIA DONNA. Molto meno diplomatica la reazione
NESSUNA COPPIA Non l’ha della porno star ed ex naufraga Ma-
lena con cui Corona sostiene di aver
SARÀ MAI COME dimenticata condiviso momenti di intimità. «Non
ME E BELÉN» ho alcuna intenzione di fare pubblici-

39
L E R E A Z I O N I A L L I B R O - S C A N DA L O Con loro non fu
vero amore

Scrive lui su Scrive lui su Scrive lui su


Mariana Rodriguez Taylor Mega Ginevra Rossini
modella e showgirl influencer influencer
«MI HA DETTO SÌ «MI INCURIOSIVA «È BELLISSIMA,
PER UNA NOTTE E ALLA FINE ME LA PORTO A
DI BACI BOLLENTI ABBIAMO AVUTO CASA, MA CON LEI
E ALCOL» UNA STORIA» È SOLO SESSO»
tà a questo signore che s’è permesso capace di provare piacere nemmeno della italo-cubana nota al pubblico
di usare il mio nome per strumen- per la rosa in sé». per aver partecipato all’ultima edizio-
talizzarlo», dichiara a Oggi Malena. ne del Grande fratello.
«Questo individuo ha parlato di me «MAI VISTO NUDO!» Corona parla di lei come della donna
come di un oggetto sessuale da usare Non sfugge alle “cronache coroniane” con cui ha avuto più sintonia sotto le
all’occorrenza. Ha utilizzato termini neanche Patrizia Bonetti, burrosa mo- lenzuola, descrivendola come un’in-
diffamatori e lesivi della dignità di superabile bomba del sesso.
una persona. Credo che questo si- Patrizia raggiunta da Oggi afferma
gnore non abbia alcun rispetto per il CE N’È ANCHE PER LORO invece il contrario: «Fabrizio è un mio
genere femminile. Non prova un’attra- Sotto, da sinistra, Silvia grande amico e tra noi c’è un rapporto
zione autentica per le donne perché Provvedi, 25, ex fidanzata di di complicità fraterna. Non ho mai
le considera né più né meno dei pezzi Corona e l’ex moglie Nina Moric, avuto alcuna relazione sessuale con
42, da cui ha avuto Carlos.
di carne. Forse dovrebbe ricordarsi di lui e non ho mai condiviso momenti
essere nato da una donna. Con quel intimi. Siamo usciti spesso insieme
che ha scritto sul mio conto ha dimo- e ci siamo sempre divertiti come due
strato di disprezzare il genere fem- maschiacci. Tra noi, mi creda, non
minile tout court e quindi ha offeso è mai scoccata alcuna attrazione fi-
anche la sua stessa madre. Noi don- sica. Anzi, credo di non averlo mai
ne siamo creature complesse. Siamo visto di persona nemmeno in costu-
come delle rose, profumate e piene me da bagno, figuriamoci se posso
di spine. Corona non solo ha averlo visto nudo!».
paura delle spine ma non è Alberto Dandolo

Due storie
Scrive lui su Scrive lui su
Silvia Provvedi: importanti Nina Moric:
cantante ed ex del GfVip modella
«A LETTO ERA UN «QUEL FUOCO
UOMO, LEI DEL PASSATO
COMANDAVA CON LEI NON SI
E IO SUBIVO» UN IDILLIO FINITO DOPO IL GELO, È MAI SPENTO»
PER I TRADIMENTI È RINATA UN’INTESA
T R AG UA R D I L A F I C TI O N CO M P I E D U E D E C E N N I E R I PA R T E CO N Q UA LC H E P O L E M I C A

MONTALBANO CONTRO IL GOVERNO? RISPONDE IL REGISTA

Lui è buono
IL COMMISSARIO
È ALLE PRESE
CON GLI SBARCHI.
«NESSUN ATTACCO

da vent’anni:
ALL’ESECUTIVO»,
DICE ALBERTO
SIRONI, «MA IO
I PORTI LI TERREI

risolve i gialli e
APERTI». POI
PARLA DI QUELLA
VOLTA CHE BELÉN

aiuta la gente
ARRIVÓ SUL SET
IN AMBULANZA E
DELLA PRIMA LIVIA:
«LA PIÙ EROTICA»

di Michela Auriti
Roma, febbraio

M
ontalbano festeggia i suoi
primi 20 anni in tv con due
nuovi episodi (l’11 e il 18
febbraio su Rai 1). E soccorre i mi-
granti. Nelle scene iniziali de L’altro
capo del filo, tutto il commissariato
di Vigata è alle prese col dramma
degli sbarchi clandestini. Montalba-
no stesso si troverà a raccogliere il
corpo di un poveretto tra le onde e lo
choc sarà tale da spingerlo a entrare
in una chiesa per la prima volta in
due decenni. La vicenda è breve e
ininfluente ai fini della trama gialla,
ma qualcuno ha pensato che potesse
nascondere una velata polemica con
l’attuale politica di governo.
Alberto Sironi, il regista della serie
fin dai suoi esordi, spiega, racconta
e dice la sua.
tutti dei poveri disgraziati, o peggio assieme alla Capitaneria di porto. Ci
Il tema migranti ha origine dal dei terroristi, ma non è così». siamo rivolti alla Polizia, agli agenti
romanzo di Camilleri? di Frontex, alla Protezione civile, al-
«Caspita! Il racconto è molto più lun- Come vi siete preparati per gi- le organizzazioni umanitarie. E poi
go, occupa quasi la metà delle pagi- rare quelle scene? abbiamo ricostruito le storie, anche
ne. Ma il libro fu pubblicato tre anni «Ci siamo documentati, volevamo con l’aiuto di comparse prese nei
fa, non c’era questo governo. L’inten- la verità. Abbiamo parlato con tutti centri di accoglienza».
to di Camilleri, e il nostro, era quello quelli che si occupano dell’acco-
di introdurre dei personaggi come glienza, siamo saliti sulla Diciotti. Lei come la pensa sui profughi?
il medico arabo o il musicista che Per fortuna quando eravamo a bordo È solidale come Montalbano ap-
fossero intellettualmente importan- non c’è stato alcun allarme. Ma poi pare da sempre? E come Zinga-
ti. Noi pensiamo che gli arabi siano abbiamo seguito un arrivo notturno retti ha detto in un’intervista:

42 ● Era il 6 maggio del 1999 quando, su Rai 2, andò in onda il primo episodio di Il commissario Montalbano
Contemporaneo
e sempre solidale

IL SUO MONDO TRA FANTASIA E REALTÀ i 20 anni con, da sinistra: il regista Alberto Sironi, 78,
Luca Zingaretti-Montalbano, 57, in una scena di Un i produttori Max Gusberti e Carlo Degi Esposti, 65, la
diario del ‘43, in onda il 18 febbraio (dietro c’è direttrice di Rai Fiction Eleonora Andreatta, 54,
Angelo Russo-Catarella, 57). Nel tondo, in L’altro Peppino Mazzotta-Fazio, 47, e, dietro, il musicista
capo del filo assiste agli sbarchi. A sinistra, festeggia Franco Piersanti, 69. Qui sotto, le tre attrici per Livia.

LINA PERNED, 45
«È DURATA UN ANNO»

CO, 53
SONIA BERGAMAS
«L’INTELLETTUALE»
54
A BÖHM,
KATHARIN NSUALITÀ»
«ERA LA SE

«Credo che il soccorso sia un e tanti di loro fanno mestieri che gli l’ha voluto lei?
dovere»? italiani ormai disdegnano. Ne abbia- «Camilleri aveva inventato un com-
«Siamo un Paese cattolico che ha mo bisogno». missario in età, con le rughe, capelli
sempre accolto chi veniva a chie- e baffi. Io lo volevo più giovane, an-
dere aiuto. Anche perché, quando Qual è la sua opinione su Sal- che perché mi ero fatto un giro nei
i migranti eravamo noi, di aiuti ne vini? commissariati di Sicilia ed erano tut-
abbiamo chiesti tanti». «Io sono lombardo, lui pure. Ma la ti così. “Ma perché hai scelto proprio
pensiamo diversamente». uno che al mio Montalbano non ci
Porti aperti o porti chiusi? somiglia?”, mi disse Camilleri, che
«Fosse per me li terrei aperti, cer- Voltiamo pagina e parliamo di Zingaretti lo conosceva. “Perché è
cando di capire chi arriva in casa. questi suoi vent’anni con Mon- proprio bravo”, risposi. Lasciò che
Sono persone che cercano la salvezza talbano. Vero che Zingaretti facessi come meglio credevo».

● Tra prime visioni e repliche, gli spettatori che in 20 anni hanno visto Montalbano sono un miliardo e 180 milioni 43
M O N TA L B A N O CO N T R O I L G OV E R N O? R I S P O N D E I L R E G I S TA A L B E R T O S I R O N I

In ballo per la parte c’erano an-


che Massimo Popolizio e Ennio
Fantastichini.
«Fantastichini non potè venire a fare
il provino. Popolizio era molto inte-
ressante, ma Zingaretti di più».

Lei e Zingaretti: vi descrivono


come Sandra e Raimondo. Vi
siete mai scontrati?
«Eh sì, ma è normale. Io tendo a da-
«Valentina Lodovini? re meno movimento al personaggio,
Attrice straordinaria» invece Luca ha bisogno di fisicità.
Negli ultimi film è più facile, c’è
meno azione. Abbiamo fatto di Zin-
garetti un vero attore western nella
camminata, nelle movenze».

È vero che una volta l’ha man-


data a quel paese?
«E mica una! Ci siamo mandati a
quel paese parecchie volte!».

Come finisce poi? Con un ab-


braccio?
«No. Finisce che si torna a lavorare».
«Belén ha talento
e voglia d’imparare» A Montalbano piace mangiare.
Lei la pensa come Fellini che
voleva sempre un buon risto-
rante vicino al set?
«No, io no. Anche perché non man-
gio quando giro, lo faccio il fine
settimana. Però un indirizzo dove
si gusta un ottimo pesce glielo do:
il ristorante di Vincenzo Gulino a
Ragusa Ibla».
«Afef è la donna
più bella che ho visto» Nei vent’anni di Montalbano
sono comparse tante bellezze:
Belén, Afef, la Merz, Margareth
Madé. Chi è la più attrice?
Continua a pag.121

TRE DIVINE CREATURE PER UN SUCCESSO


Tre bellezze che hanno partecipato a Montalbano. Dall’alto:
Valentina Lodovini, 40, in Un covo di vipere (2017); Belén,
34, in Il campo del vasaio (2011) e Afef, 55, in Il ladro di
merendine (1999). A destra, il regista Sironi con Zingaretti.

44 ● Montalbano ha risolto più di 60 delitti in vent’anni


IN COLLABORAZIONE CON

Nuovo anno, nuovo look


e una forma smagliante
SANO&LEGGERO, il mensile per dimagrire mangiando con gusto, ora è tutto nuovo
SANO&LEGGERO è l’unico mensile con la dieta personalizzata di Melarossa, il team di esperti e nutrizionisti che ti affiancano
giorno per giorno con ricette varie e gustose per l’intera settimana, per perdere peso mangiando bene senza rinunciare
alle gioie della tavola e della compagnia. Un nuovo look, ancora più ricco, per la tua forma perfetta e il tuo benessere.

IN EDICOL A DAL 1° FEBBRAIO


I L CO M M I S S A R I O/2 U N E X C A M P I O N E DÀ I VO T I A L L’AT T O R E - C A L C I AT O R E

Montalbano è anche
un gran mediano
IN ATTESA DI TORNARE IN TV CON IL SUO PERSONAGGIO-MITO,
IN CAMPO È UN MASTINO
LUCA ZINGARETTI SI SCATENA IN UNA PARTITELLA TRA AMICI. Luca Zingaretti, 61 anni, con
LO ABBIAMO FATTO “VALUTARE”. ED È STATO PROMOSSO cappellino e calzamaglia. A lato,
di Alessandro Penna
stoppa di petto: «La postura
è perfetta», approva Tardelli.
Roma, febbraio gli spogliatoi erano un po’ zozzi: Lu-

C’
è stato un momento - correva ca non ha fatto manco la doccia, ha
l’anno 1978 - in cui il calcio preso la fija ed è tornato a casa».
ha rischiato di guadagnare Per dargli una pagella più completa,
un discreto mediano, e la recitazione abbiamo però interpellato anche un
di perdere un fuoriclasse. Il 16enne professionista, sia del calcio giocato
Luca Zingaretti, l’incommensura- sia del calcio “parlato”: Marco Tar-
bile Montalbano che sta per tornare delli, campione del mondo nel 1982 e
in tv con due episodi inediti (l’11 e opinionista della Domenica Sportiva.
il 18 febbraio su Rai 1), venne preso I suoi commenti li trovate in calce alle
dal Rimini, che militava in serie B. foto. Ma qualcosa ve la possiamo anti-
Per fortuna nostra e di Zingaretti, dopo cipare: «L’ho allenato in una partita di
pochi mesi, il ragazzo decise di rien- beneficenza, e anche con la palla tra
trare a Roma: «Mi piaceva il pallone, i piedi è un grande: però lo preferisco
ma avevo la mia prima fidanzatina, e come attore», dice Tardelli. ●
poi era il ‘78 e io facevo politica, vole- to
vo stare a Roma e magari non parlare Ma appena ha un minu
solo di grasso per le scarpette, anche corre dalla figlia
se il tema è del tutto onorevole e mi
avvince ancora». Lo avvince ancora al
punto che ogni settimana, impegni di
set o di teatro permettendo, Zingaret-
ti raduna una mezza dozzina di amici
(tra questi, il collega Jonis Bascir e il
regista Marco Risi) e li sparpaglia sui
campetti della capitale.

«AHÒ, È BRAVISSIMO!»
Qui lo vedete “arare” quelli di Ponte
Milvio, sul Lungotevere, e alterna-
re stop di petto a chiacchiere con la
figlia Emma, la “bordocampista” (e
all’occorrenza raccattapalle) più te-
nera d’Italia, con una Barbie al posto
del microfono. «Ahò, bravissimo eh,
Montalbano! Tignoso, ma leale; du-
ro nei contrasti e abile a far ripartire IN PAUSA CON EMMA
l’azione: il migliore in campo», recen- In una pausa, Zingaretti
sisce il paparazzo che l’ha catturato chiacchiera con la figlia Emma,
per noi, e che aggiunge: «Mi sa che 7, che tiene in mano una Barbie.

46
L’ESPERTO
Marco Tardelli, 64,
è stato campione
del mondo con la
Nazionale nel
1982 e ha vinto 5
scudetti con la Juve.

Qui è un attimino scoordinato.


Ma è un mediano, il dribbling
in fondo non gli serve

Aggredisce
la palla alla
Gattuso:
fossi nel suo
avversario,
eviterei
il contrasto

Conduzione di palla
con l’esterno sinistro:
signori, qui c’è pure
47
della qualità!
S I G N O R E D E L L A T V T R A PA PÀ E N R I CO E L A F I G L I A G I U L I A

BIANCA BERLINGUER A CUORE APERTO

Solo Mauro Corona può


chiamarmi Bianchina
OGNI MARTEDÌ, SU RAI 3,
LA GIORNALISTA E LO CON IL PADRE,
SCRITTORE REGALANO LEADER DEL PCI
SIPARIETTI IRRESISTIBILI. E LA MAMMA
A destra, Bianca
«MA QUEL NOMIGNOLO MI
Berlinguer, 59.
INFASTIDISCE», CONFIDA LEI. A sinistra, da
CHE A OGGI DICE: ragazza con la
«ROMPISCATOLE IO? DI mamma Letizia
CERTO SONO PUNTIGLIOSA» Laurenti e il papà
Enrico Berlinguer,
ex segretario del
Pci dal 1972 fino
alla prematura
morte nel 1984.
di Pierluigi Diaco

Roma, febbraio (così la apostrofa il suo compagno di a che fare con la figlia può ritrovare la

S
i è trasformata in un genere merende televisive, lo scrittore Mau- stessa rettitudine.
televisivo a sé, complici il to- ro Corona) ha impostato pure le sue
no di voce, la naturalezza con relazioni, amicali come professionali. Posso chiamarla “Bianchina”?
cui rivolge le domande agli ospiti e Se ti stima, regala un sorriso; in caso (ride) «Preferirei di no».
una passione per la leggerezza che contrario, te lo puoi scordare. Se quel-
ha stupito non poco chi, ideologico lo che dici le interessa, ascolta con cu- Corona sì e Oggi no?
a dismisura, l’avrebbe confinata nel riosità, altrimenti nessuna ipocrisia: «Non è un nomignolo che apprezzo,
ruolo di giornalista impegnata. Bianca interrompe, gira i tacchi e si licenzia anche se credo di aver fatto male a
Berlinguer si è trasformata in diretta, dalla (tua) noia. Se un concetto non le dirlo in diretta. Corona si è sentito
in prima serata, davanti al pubblico: è chiaro, non ci gira intorno: «Non ho sfidato e ha continuato a chiamarmi
è diventata tosta, combattiva, mai re- capito e secondo me non ha compre- così e ormai so che non smetterà più».
torica, ride e sorride, quando la tra- so nemmeno chi ci guarda da casa».
ma narrativa lo consente. E con la sua Chiaro, no? Sia sincera: quel nomignolo ap-
Cartabianca, il martedì sera su Rai 3, Non vuole risultare simpatica a tutti paga la sua vanità...
conserva una fetta di affezionati che costi e questo la rende empatica per- «Si sbaglia: mi infastidisce».
la segue con la stessa militanza con fino ai detrattori. Temuta a destra e
cui le “groupie” di Franca Leosini sinistra, amata e odiata da gialli e ver- Perché?
venerano Storie Maledette. La fama di, rispettata da ex e nuovi potenti, «“Bianchina” ricorda il nome di una
che la precede la tradisce in parte: si Berlinguer non ha mai tradito il senso mucca. E poi, il mio nome, Bianca, mi
narra che nei sette anni passati alla profondo di quel cognome evocativo: piace molto».
guida del Tg3 non abbia lasciato fiato a chiunque lo pronunci, vengono in
ai redattori, esigendo fermezza, rigore mente l’immagine e la voce di papà Come nasce l’idea di far diven-
e passione anche se - aggiungiamo noi Enrico, uomo gentile e perbene della tare Mauro Corona editorialista
- su cotanta disciplina “Bianchina” politica che fu. Chiunque, oggi, abbia di punta del programma?

48 ● Mauro Corona è anche alpinista: ha aperto oltre 300 vie di scalata nelle Dolomiti d’Oltre Piave
«DICIAMO
LA VERITÀ:
VIVIAMO IN UNA
SOCIETÀ IN CUI
SI PREFERISCE
RICEVERE
ORDINI DA
UN UOMO»

«Per puro caso. Andavo in onda nella «Non ci ho mai pensato. Tra noi nulla negli anni. E poi, lavorare in squa-
versione quotidiana di Cartabianca e è organizzato preventivamente: tutto è dra mi viene bene: so assumermi le
lo invitai col geologo Mario Tozzi per naturale, spontaneo e improvvisato». responsabilità che il ruolo impone e
parlare di tematiche ambientali. Si di- il gruppo è eccellente, pieno di en-
mostrò brillante e efficace. Lo chia- Dicono che sul lavoro sia una tusiasmo».
mai di nuovo e pensai: “È in grado di rompiscatole di primo livello.
reggere pure la prima serata”. Corona Conferma? Ha diretto il Tg3 per sette anni,
è un talento, sono contenta di avergli «Sono molto puntigliosa. Mi impegno record per una donna. Più brava
dato spazio». moltissimo e chiedo alla redazione di o più fortunata?
fare altrettanto. Penso che sia un gran- «Decidano gli altri. Io so solo che in
Sa che quei siparietti l’hanno de privilegio e una grande responsa- tutte le fasi della vita servono compe-
resa più simpatica? Prima era bilità fare questo mestiere: quello per tenza e fortuna».
molto più ingessata... il giornalismo è un amore cresciuto
Per fare carriera in Rai ci vuole
più pazienza o più coraggio?
UNA “COPPIA” «Vale la risposta di prima. In Rai,
DI FATTO forse, la dose di pazienza deve essere
A sinistra, uno maggiore rispetto ad altre aziende».
dei siparietti
che lo scrittore
Mauro Corona,
Le rivolgo la stessa domanda che
68, e Bianca
ho fatto a Lilli Gruber: si sente
Berlinguer una donna di potere?
inscenano ogni «Se potere è consentire a qualcuno
martedì a di avere spazio pubblico e dunque
Cartabianca. possibilità di ascolti e di consenso,

Si punzecchiano 49
l’un l’altra
B I A N C A B E R L I N G U E R T R A PA PÀ E N R I CO E L A F I G L I A G I U L I A

BARBARA FABRIZIO CRISTIANO


D’URSO «HO INVITATO DE ANDRÉ «STO MALGIOGLIO «SONO
BARBARA ASCOLTANDO DAVVERO
D’URSO, DI NUOVO DE FELICE DI
È VERO. E ANDRÉ. AVER AVER
SPERO DI MI RICORDA DATO SPAZIO
AVERLA LA GIOVENTÙ ALL’ALLEGRA
OSPITE PRIMA E CERTE INSOLENZA
DELLA FINE SERATE IN DI CRISTIANO
DELL’ANNO» SARDEGNA» MALGIOGLIO»

allora sì. Ma il rapporto tra donne e nemmeno per scherzo. Certo, è una molto autonoma rispetto alla nostra.
potere è complesso. Da direttrice del condizione che ti accompagna per Ha deciso di studiare Economia e
Tg3 ebbi modo più volte di verificare tutta la vita. Ancora oggi papà viene coltivare da sola i suoi progetti. E la
che esiste ancora un forte pregiudizio ricordato con rispetto e passione; sono nostra esposizione mediatica la lascia
culturale nei confronti di una donna consapevole di essere la figlia di un del tutto indifferente. Le rare volte in
che ha incarichi di vertice. Diciamo- uomo che ha lasciato un segno im- cui ne abbiamo parlato, è bastato che
ci la verità: viviamo in una società in portante nella storia del Paese. Negli le dicessi: “Ma allora, tua madre che
cui si preferisce ricevere ordini da un anni, ho dovuto imparare a gestire al doveva dire quando era giovane e tuo
uomo». meglio, senza presunzione o falsa mo- nonno così riconoscibile?”».
destia, questo cognome. Non è stato
È vero che aveva invitato Barba- sempre facile, ma oggi vivo tutto ciò Lei è invidiosa?
ra d’Urso a Cartabianca? con serenità». «Raramente, ma chi può dire di non
«Confermo e spero di averla ospite aver mai provato invidia?».
prima della fine di questa stagione». Sua figlia Giulia ha mai patito
per i genitori così noti e “pesan- Ha più nemici a destra o a sini-
Ha fatto parlare di politica Al ti”, lei giornalista e suo marito, stra?
Bano, Katia Ricciarelli, Cristia- Luigi Manconi, sociologo e par- «Da tutte e due le parti, ma non esa-
no Malgioglio. Più coraggiosa o lamentare? geriamo, non mi sento in alcun modo
più furba? «Giulia si sta costruendo una vita un bersaglio».
«Né coraggiosa né furba. Ho voluto
aprire il talk a personaggi molto po- In questi giorni c’è il festival di
polari, in grado di dare ritmo e brio a Sanremo: una nuova icona pop
un programma di quasi tre ore. Sono Con Luigi Manconi come lei non può non seguirlo...
un amore di una vita
soddisfatta di aver dato spazio all’al- «Lo sto seguendo, ma non ho certo
legra sfrontatezza di Malgioglio, ma potuto farlo la prima sera».
anche all’affascinante divulgazione
scientifica del virologo Roberto Bu- Temeraria! Va in onda anche la
rioni». settimana del Festival...
«Certo! Facciamo informazione e la
I “nuovi” politici rivendicano di Rai ha il dovere, anche
parlare il linguaggio della gen- durante Sanremo, di ga-
te. La reazione nel suo studio rantirla».
quando parlano Luigi Di Maio
o Matteo Salvini com’è? La sua canzone
«Il pubblico ascolta tutti con atten- preferita qual è?
zione, ma di rado applaude». «Non ne ho una
in particolare. In
IERI E OGGI, SEMPRE
Quello di essere “figli di” - in AFFIATATI E COMPLICI
questo periodo sto
questo caso di Enrico Berlin- A destra, Bianca Berlinguer
riascoltando Fabri-
guer, storico leader comunista col marito Luigi Manconi, zio De André. Mi
- è un peccato che in Italia non 70, politico, sociologo e ricorda la gioventù
va mai in prescrizione? critico musicale. In alto, la e certe magnifiche
«Essere figlia di Enrico Berlinguer coppia agli inizi del loro serate in Sardegna».
non l’ho mai considerato un peccato, amore. Hanno una figlia, Pierluigi Diaco
Giulia, che studia
Economia.
50
DI NUOVO IN PISTA LA CANTANTE EMOZIONA IN TV

ANNALISA MINETTI

«Chissà se vedrò
mai quanto sono
belli i miei figli»
DOPO LE CADUTE, COME LA MALATTIA CHE LE HA TOLTO LA
VISTA, E LE MILLE RISALITE, LA VINCITRICE DI SANREMO ‘98
ORA VUOLE COMBATTERE LA MADRE DI TUTTE LE BATTAGLIE:
«C’È UNA NUOVA OPERAZIONE, UN MICROCHIP DIETRO LA
RETINA... POTREI GUARDARE LA MIA PICCOLA ELÈNA»
di Dea Verna - foto Fernando Arias/Contrasto

Milano, febbraio il web insorge, le figlie del maestro

L
a scena è già cult: Amedeo Min- minacciano querele. Segue puntata
ghi duetta a Ora o mai più con riparatrice: Minghi torna il sabato
la concorrente Annalisa Minet- successivo e i giudici si scusano per
ti, cantando il suo grande successo i commenti inopportuni.
Vattene amore. Ma i giudici (Ornella Annalisa Minetti, lei come l’ha presa? SEMPRE COMPLICI
Vanoni e Donatella Rettore soprat- «Mi sono sentita in colpa, ho pensato: Annalisa Minetti, 42, sorridente
tutto) invece di commentare l’inter- “Forse l’ho cantata talmente male da con la piccola Elèna, di soli 10
pretazione della Minetti, massacrano farla sembrare una brutta canzone”. mesi, avuta dal suo secondo marito
il trottolino amoroso dudu dadada I giudici hanno detto cose ingiuste. Michele Panzarino, fisioterapista
e ricercatore scientifico.
e il malcapitato autore. Risultato: Ma Minghi si è rivelato un maestro
Un “trottolino” di vita, oltre che di musica. Ha avuto
molto poco amoroso l’intelligenza di rimanere in silenzio
e aspettare le scuse».
Siamo in un albergo milanese vicino
agli studi Rai dove va in onda Ora o
mai più, il talent show condotto da
Amadeus in cui cantanti in cerca di
una seconda occasione si sfidano da-
vanti a una giuria “pazzerella”, com-
posta da glorie della musica italiana
come Toto Cutugno, Fausto Leali, i
Ricchi e Poveri, Orietta Berti, Mar-
cella Bella, Red Canzian, Ornella
Vanoni e Rettore.
I GIUDICI HANNO BOCCIATO L’OSPITE E NON LA CONCORRENTE Vive a Roma Annalisa Minetti, che
I terribili giudici di Ora o mai più hanno fatto a fette Vattene Amore cantata ha perso la vista a 18 anni per una
da Annalisa Minetti. L’autore, Amedeo Minghi, entrato per raccogliere un malattia genetica, ma passa qui tre
applauso è stato invece impallinato prima da Donatella Rettore («Questa giorni alla settimana per il program-
canzone è una menata galattica») e poi da Ornella Vanoni («Sembra una
canzone per bambini»). La settimana seguente, Minghi è stato invitato
52
nuovamente e ha ricevuto le scuse della giuria. Tutto è bene...
Felici a dispetto
degli “odiatori” da social

Trucco e capelli: Stefania Torregiani e Isabella Sansonne per New Total look; abiti Chiara Boni; location Novotel Milano Linate
ma, e con lei c’è la figlia Elèna, dieci Lei come si trova a Ora o mai «Per essere madre ci vuole una co-
mesi. Mentre parliamo, la bambina, più? sa sola: l’istinto materno. Se ce l’hai,
nata dal matrimonio con il ricercatore «Ho capito che non devo pensare non c’è niente che possa fermarti. Ho
scientifico Michele Panzarino, sta in solo al traguardo, come nello sport. avuto paura, sì, ma la paura è un’op-
braccio alla mamma: sono insepara- Canto per emozionare, non solo per portunità per scoprirsi coraggiosa».
bili. vincere. La verità è che la musica
non dovrebbe mai subire una com- Quindi le critiche degli haters
Certo che questi giudici sono petizione». non l’hanno ferita?
senza freni… «Dicono le cose in modo sbagliato,
«Non vorrei essere nei panni di Ama- Lei è un forza della natura: can- ma alcune sono vere. Mi hanno scritto
deus, penso che per lui siano difficili ta, è un’atleta paraolimpica, è che faccio tante cose per non pensare
da gestire, gli spieghi le cose e poi fan- una mamma affettuosa. Eppure alla mia condizione. In parte è vero,
no il contrario. Però sono divertenti». sui social le hanno scritto che a il mio è un modo per esorcizzare il
causa della sua cecità non avreb- dolore. Per il resto, penso che questi
Non hanno peli sulla lingua. be dovuto fare figli (la Minetti insulti siano indice, più che di catti-
«Ma è naturale, quando si va avan- ha anche un altro figlio, Fabio, veria, di ignoranza».
ti con l’età si perdono i filtri. È un nato da un precedente matrimo-
bell’asilo nido!». (ride) nio, ndr). Cosa le dà tutta questa forza per

● Annalisa Minetti si candidò nella lista Scelta Civica di Mario Monti nelle elezioni del 2013 53
Collana composta da 15 uscite settimanali a €6,90 oltre il prezzo della rivista. L’editore si riserva la possibilità di variare il numero delle uscite.

SCOPRI I ROMANZI CHE HANNO ISPIRATO INDIMENTICABILI FILM.


Un’imperdibile collana che vi farà sognare, commuovere e sorridere: quindici romanzi
da cui sono state tratte avvincenti storie d’amore sul grande schermo. Film campioni
d’incassi che nascono dalla penna di grandi autori, da leggere tutti d’un fiato.

La prossima settimana, il terzo volume, IO CHE AMO SOLO TE, è in edicola con OGGI
I L R ITO R N O D I AN NALI SA

a f front a re retina. Non si


le difficoltà? pensa più a ri-
«La fede. So- pararla, si sal-
no credente e ta l’ostacolo, è
Dio mi ha fat- il microchip
to capire che che elabora
non potevo le immagi-
vedere la lu- ni. Mi dicono
ce, ma essere che avrei una
io stessa luce. visione com-
Credere non pleta ma sfuo-
è da bigotti. È cata, come
un’opportunità vedere Roma
per illuminare DAL PALCO ALLE dietro un ve-
la vita, per af- PARALIMPIADI tro appannato.
frontare il do- Per i successi da Ma per me sa-
lore, aspettare atleta, la Minetti è rebbe tanto».
una risposta stata insignita del
che non c’è titolo di Cavaliere Lei è un’at-
nell’immedia- dell’Ordine al leta parao-
to». merito della limpica, nel
Repubblica italiana. 2 01 2 h a
Che mam- stabilito un
ma è? Cosa record nei
è cambiato rispetto al 1500 metri, ha vinto
primo figlio? un oro negli 800 metri
«Ora mi sento più consa- nel 2013. Continuerà?
pevole. Sono super attenta, «Mi sto preparando per
prevedo l’imprevedibile. Mi Tokyo 2020, correrò la
piace come sono mamma maratona. Mi alleno due
adesso». ore al giorno, sono felice
perché mentre l’atletica
Come immagina il vol- leggera è un’attività d’élite,
to dei suoi figli? la maratona è lo sport del
«Non conoscere il loro vol- popolo. Una marea di gen-
to è l’unica cosa che mi fa te di tutte le etnie che si
soffrire. Quando mi dicono muove con la stessa sof-
che Elèna è bella, mi tappo ferenza e la stessa fatica
le orecchie. Non posso per- verso lo stesso traguardo».
mettermi di pensare: “Bel-
la sì, ma come? Come sono Ha vinto anche il fe-
i suoi occhi? Come sarà il stival di Sanremo, nel
suo naso?”. Io non potrò 1998. Ci tornerà?
mai vedere i miei figli, né «Sì, perché mi sento più
ora, né mai». sicura di prima, ho più
consapevolezza, più con-
Però ha ancora spe- vinzione. In primavera
ranze di recuperare la uscirà il mio nuovo disco
vista. di inediti, con duetti unici,
«C’è una tecnica nuova, ri- non scontati. Anzi, Sanre-
conosciuta, sto aspettando mo vorrei anche condurlo
che evolva. In pratica, met- un giorno».
tono un microchip dietro la Dea Verna

55
CO P P I E C E L E B R I DA I R E A L I D ’ I N G H I L E T R R A A L L E S TA R , È B O O M D I N O M I G N O L I

SCUSA SE NON TI CHIAMO AMORE

Pelato. Fannullona.
Topina... Tutti i
soprannomi famosi
KATE MIDDLETON CHIAMAVA IL MARITO “BIG WILLY”, PER LE SUE “DOTI NASCOSTE”. CARLO
E CAMILLA DA AMANTI AVEVANO NOMI SEGRETI. MA ANCHE GLI ITALIANI INTERVISTATI
DA «OGGI» SVELANO FANTASIA. ISPIRANDOSI A SUONI, ANIMALI E STORIE PRIVATISSIME
di Deborah Ameri e Cristina Bianchi

GLADYS

CAVOLO

FRED

IL PRINCIPE FILIPPO E IL FIGLIO CARLO IN AMORE SONO DUE MATTACCHIONI


Da sinistra: Elisabetta II, 92, e il principe Filippo, 97. Cabbage,, cavolo. Qui sopra, Carlo d’Inghilterra, 70,
Non si sa come la sovrana chiami il duca di Edimburgo, con la moglie Camilla, 71. Da anni, nell’intimità si
ma lui ha appioppato alla moglie il soprannome di chiamano Gladys e Fred, ispirati da una serie tv.

Londra, febbraio ly” (willy, in slang, significa pene). amici il principe è soprannominato

M
icione. Gattina. Cucciolino. Da sposati, la musica è cambiata e Potter, dal maghetto inventato da J.K.
Topolina. Chiamateli pet na- la duchessa si riferisce al marito co- Rowling. Il duca di Sussex, invece,
mes, nomignoli, nicknames, me “Baldy” (pelato), mentre lui l’ha in pubblico, chiama la moglie “Meg”.
soprannomi. Le coppie li amano e ne soprannominata DoD, “Duchess of Mentre suo padre, il principe Carlo,
inventano sempre di nuovi. Di solito DoLittle”, la duchessa che fa poco, l’ha ribattezzata “Tungsteno”, per la
restano privati ma quando si tratta scansafatiche. Un’allusione a quando sua forza e il carattere solido.
di celebrità la privacy può diventare i giornali, anni fa, riportarono che la Carlo e Camilla avevano comincia-
labile. Persino i reali inglesi, così ri- regina aveva criticato Kate perché to ad affibbiarsi nicknames al tempo
servati, si sono lasciati sfuggire i loro non aveva né carriera né lavoro. Me- in cui era iniziata la loro tresca alle
epiteti domestici. Kate Middleton ghan Markle si rivela più passionale spalle di Lady Diana. Si chiama-
chiamava il fidanzato William con della cognata. Si riferisce al marito vano “Fred” e “Gladys”, dai nomi
un piccante doppio senso: “Big Wil- Harry come «My love», mentre dagli dei protagonisti di The Goon Show,

56 ● «Buon compleanno Principessa», scriveva nel ‘94 il cantautore Johnny Cash alla moglie June
SCANSAFATICHE

il programma radiofonico preferito


di Carlo. La principessa del Galles
andò su tutte le furie quando vide,
pochi giorni prima delle nozze, un
braccialetto d’oro personalizzato con
le lettere G e F. Era per l’amante Ca-
milla. Visti gli oltre settant’anni di
matrimonio, la regina e Filippo
PELATO avranno probabilmente molti modi
di chiamarsi. Ma uno solo è noto.
Con la sua solita ruvidezza, e scarsa
attitudine alle smancerie, il duca di
Edimburgo ha assegnato alla moglie
l’appellativo ““Cabbage”, cavolo.

EUGENIO MONTALE
E IRMA “LA GATTA”
Tra le altre celebrità ci piace la dol-
cezza di Liam Hemsworth che
si riferisce alla neo moglie Miley
Cyrus come ““Little Angel”. Il deejay
Calvin Harris
Harris, più prosaicamente,
chiamava la sua ex Taylor Swift
“my girl”, ”, la mia ragazza. Quando
Robert Pattinson (l’ex vampiro
di Twilight
Twilight) frequentava la cantante
Fka Twigs (vero nome Tahliah), il
suo nomignolo era semplicemente
“Twigs”,”, stecco, poiché era magris-
sima. Serena Williams si riferiva
al suo ex Drake con l’appellativo
“Degrassi”, dal nome della serie
tv in cui il rapper impersonava
un giocatore di basket. Mentre
Hillary Clinton
Clinton, quando era
in vena di scherzare (prima
dell’affair Monica Lewinsky),
chiamava il marito “Bubba”.
Anche gli italiani in fatto di
soprannomi non mancano di fan-
tasia. Uno dei più prolifici è stato il
poeta Eugenio Montale. Già legato
alla futura moglie Drusilla Tanzi
IRONICI (soprannominata “Mosca”), nel 1933
Il principe a Firenze s’innamorò dell’americana
William, 36, e la Irma Brandeis, colta e bellissima,
moglie Kate, 37,
appassionata di Dante. E presto Irma
scherzano da
molti anni. Lui la
divenne la “Clizia” di tante poesie.
chiama Nelle lettere d’amore lui la chiamava
“fannullona”, lei “Miss Gatu” (gatto) o “Miss Ratu”
“pelato”, per via (ratto, topo). Lui si firmava Eusebio,
della poco folta come di consueto, o Mr Ratu. Finche
capigliatura. le minacce di Drusilla non divisero

57
DA I R E A L I A L L E S TA R , I S O P R A N N O M I D E L L E CO P P I E N E L L A V I TA P R I VATA

per sempre gli amanti. MEG


Il senatore Giulio Andreotti, che
ricevette soprannomi di ogni genere
(il Gobbo, Belzebù, il Divo Giulio) re-
agendo spesso con ironia, non man-
cava di appioppare nomignoli agli
avversari. Per tutta la vita sposato
con Livia Danese, schiva, altera e
riservatissima, non le risparmiò l’e-
piteto di “Colonnella”, come ricorda
Massimo Franco nel libro C’era una
volta Andreotti. Ritratto di un uomo,
di un’epoca e di un Paese (ed. Solfe-
rino). Pare infatti che Livia fosse ve- MY LOVE
ra dominatrice in famiglia, severa coi
figli, inflessibile col look del marito,
che a volte lasciava a desiderare.

«SARÒ SEMPRE LA SUA


CONIGLIETTA FELICE»
Oggi, in tempo di social, un nickname
non si nega nessuno. Nella vita reale
come vanno le cose? La conduttrice
tv Veronica Maya, sposata con il
chirurgo Marco Moraci, racconta:
«Tra noi ci chiamiamo “Titto e Titta”,
vezzeggiativi teneri. Marco mi chiama AFFETTUOSI
Titta quando vuole farsi perdonare E ROMANTICI
qualcosa. Per lui sono stata anche Meghan Markle,
“Happy Bunny”, coniglietto felice. 37, si rivela la più
passionale a
Quando aveva uno studio a Londra, Palazzo: chiama
ero andata a trovarlo e sono capitata il suo Harry,34,
nella libreria di fronte. Marco mi os- “Amore”, mentre
servava dalla finestra saltare allegra lui la chiama
tra gli scaffali. Da allora sono la sua “Meg”.
“coniglietta felice”». Gianluca Fubel-
li (in arte Scintilla), conduttore di
Colorado su Italia 1 non si risparmia: FRASI D’AMORE
«Do nomi e nomignoli a tutti quelli PER LE PROSTITUTE
che frequento. I più strani me li af-
fibbia la mia ragazza, Elena Morali,
(ex naufraga dell’Isola, ndr) perché
con lei gioco parecchio. Scherza sul
mio peso, chiamandomi “Tricky”,
tricheco. Oppure “Bruto” se faccio
passare troppo tempo prima di farle Meghan scivola
un regalo. Ma se io mi azzardo a dirle sulle banane
“Brufolina”, sono guai». Bristol (Gran Bretagna). «Sei
forte» (You are strong), «Sei
LA COPPIA DE SICA? amata» (Your are loved) «Sei
coraggiosa» (You are brave) .
TOPO E TOPINA Meghan Markle (foto a destra)
Christian De Sica nei suoi film visitando un’associazione che
ha inventato i soprannomi più stra- aiuta le prostitute ha scritto frasi
ni. «Nella vita, li uso spesso con gli di incoraggiamento sulle banane
(sopra) nel pacco di cibo per le
sex workers. Immagini subito
58 diventate virali sui social. Dono
gradito, ma non da tutte. C.B.
BUBBA! amici. Con Massimo Boldi, in fondo,
siamo una vecchia coppia: io lo so-
prannomino “Il Gobbo”, lui mi chia-
SPIRITOSI ma “Caviglia fina”». E in amore, con
Hillary sua moglie Silvia Verdone? «Lei
Clinton, 71,
mi chiama affettuosamente “Topo”,
chiamava Bill,
72, “Bubba”,
anche se di stazza sarei più una lon-
per l’accento tra. Mentre Silvia è la mia “Topina”,
del Sud. tenera e piccolina». L’attrice comica
Caterina Guzzanti, presto al cine-
ma nel film di Brizzi Modalità aereo,
è single, con un figlio, Elio, di quattro
anni. «Il mio amore è lui, e lo chiamo
in moltissimi modi: “Microchip” (per-
ché è nato piccolino), “cip”, “cipo”,
“cipino”. Col mio ex, una relazione
a distanza, ci chiamavamo “Plin”:
ci sentivamo con una applicazione
chiamata Viber, che spesso non fun-
TITTO!
TOPINA zionava. Tu rispondevi ma quella con-
TOPO
tinuava a squillare: plin pliin…». Chi
invece confessava di usare vezzeggia-
tivi curiosi è Rocío Muñoz Mora-
les, la compagna di Raoul Bova:
«Nell’intimità ci chiamiamo “tarta”,
TITTA... come due tartarughe». Galeotta fu
una vacanza al mare con immersioni.
Chiara Giallonardo (conduttrice
di Linea Verde Life su Rai 1) ha una
grande passione per i Simpson. «Ri-
TENERI cordate che Marge chiama sempre
Veronica Maya, “Papi” o “Papino” suo marito Homer?
41, con Marco Ecco, io e il mio ex guardavamo i
Moraci, 43.
Simpson in tv e ci chiamavamo “Pa-
pi” a vicenda. Ma molti mi chiamano
TARTA
Paloma, il mio secondo nome che non
SIMPATICI conosce nessuno. Un po’ buffo, ma
Christian De che fa “accendere” gli uomini».
Sica, 68, e la Con Tre metri sopra il cielo Federico
moglie Silvia Moccia ha inventato i soprannomi più
Verdone, 60:
TARTA amati dai teenagers, Babi e Step, Pollo
Topo e
Topina.
e Pallina. «Pollo e Pallina sono i veri
soprannomi di amici miei. Io e mia
moglie Giulia, però, non ne usiamo
nella vita privata. Giulia mi chiama
ANGELO MIO “Fede”. Mentre per mia mamma ero
“Chicco”, o “Chicco d’oro”. Mio pa-
dre, il grande sceneggiatore Giuseppe
Moccia, non lo chiamavo mai babbo,
o papà. Ma “Pipolo”, come tutti. Forse
perché ero così orgoglioso di lui».
Deborah Ameri e Cristina Bianchi
MISTERIOSI NEOSPOSI (Ha collaborato Chiara Dalla
Rocío Muñoz Liam Tomasina)
Morales, 30, Hemsworth,
e Raoul 29, con Miley
Bova, 47. Cyrus, 26.
59
S E G N I D E L T E M P O I D I V I D I I E R I V I N CO N O I L CO N F R O N T O CO N Q U E L L I D I O G G I

HOLLYWOOD, QUANTI ATTORI INVECCHIATI MALE!

Non ci sono più


I CINQUANTENNI
di una volta MENO DI 20 ANNI FA RUSSELL CROWE ERA UN GLADIATORE
SPETTACOLARE E BRAD PITT UN IRRESISTIBILE ACHILLE
ACHILLE.
OGGI SONO IRRICONOSCIBILI. E QUESTO VALE PER MOLTE
STAR MASCHILI. SOPRATTUTTO A CONFRONTO CON LE
GENERAZIONI PRECEDENTI. ANCHE A PARITÀ DI ECCESSI

di Valeria Palumbo

C
erto, l’emozione dei luoghi: il
Il gladiatore Colosseo e il Circo Massimo,
sconfitto da Spartacus a Roma. Certo, la bellezza
della musica, la colonna sonora che
Il neozelandese
Hans Zimmer aveva scritto per il
Russell Crowe (a
fianco) il 7 aprile
film Il Gladiatore di Ridley Scott.
compirà 55 anni: Ma l’attesa di tutti era per lui, Rus-
la stessa età di sell Crowe-Massimo Decimo Meridio.
Kirk Douglas «E invece non l’ho nemmeno ricono-
(foto in bianco e sciuto», sospira una signora del coro,
nero), già che per vederlo da vicino si sarebbe
Spartacus, ne Il anche fatta largo a forza fra gli or-
faro in capo al chestrali. «Me l’hanno dovuto indi-
mondo, del 1971. care. E ci sono rimasta malissimo».
Nello stesso film Perché Russell Crowe, 55 anni il
Yul Brynner
prossimo 7 aprile, non ha proprio più
(in azzurro) ne
aveva 50.
nulla del palestrato generale romano
di neanche 20 anni fa (il film uscì nel
2000). Ed è davvero ridotto male per
essere un agiato attore hollywoodiano
di mezza età.
Ma non è il solo. E questo è il punto.
Il confronto fra i cinquanta-sessan-
tenni di mezzo secolo fa e quelli di

60
L’importanza
di restare magri
Sopra, Bruce Willis, 63 anni:
ha mantenuto il fisico
asciutto ma con la barba
bianca dimostra la sua età.
Sopra, a destra, Gary Cooper
(1901-1961), a 57 anni in Un
pugno di polvere, dove il suo
personaggio muore alcolizzato.

oggi, è spesso deprimente. Se voglia-


mo restare tra gladiatori e calzari,
Kirk Douglas-Spartacus (inter-
pretò il film di Stanley Kubrick a 44
anni, mentre Crowe ne aveva 36 nel
Gladiatore) era magnifico a 55 anni
nel film Il faro in capo al mondo, del
1971. Né si presentava male, nella
stessa pellicola, Yul Brynner, che
ne aveva circa 50 (ma diceva di aver-
ne 55).
Non parliamo poi del paragone con le
colleghe donne, in barba alle battute
di qualche predicatore in disarmo:
Julia Roberts, classe 1967, dà bei
Brad Pitt, solo 15 anni dopo Troy!
punti a Ben Stiller, per dirne uno, Angelina Jolie l’ha lasciato perché alcolizzato. Nel maggio 2017 Brad Pitt,
oggi 55 anni, ammise in un’intervista: «Sono sei mesi che non tocco alcol.
Ma non riesco a ricordare un giorno da quando sono uscito dal college in
cui non ero ubriaco o non stavo fumando uno spinello». L’ha pagata cara. 61
D I V I A CO N F R O N T O

IL LORO FASCINO
DURÒ PIÙ A LUNGO
Cary Grant con
Audrey Hepburn
in Sciarada, del
1963: lui aveva
59 anni. Qui a
fianco: Sean
Connery nel
1991, a 61 anni,
in Highlander II.
Il più celebre
007 è il simbolo
del fascino
maturo;
Gregory Peck,
a 60 anni, nel
film Il presagio,
nel 1976. Non bastano
gli occhi di ghiaccio
Appare in calo di fascino
che pure ha solo due anni più di lei ed anzi. Su Johnny Depp o quel che ne
anche l’algido Daniel Craig
è tra quelli che si conservano meglio. resta (anche lui 55 anni) piangiamo (qui sopra), interprete di
Perché il problema è che la “catastro- da tempo. Ma come fa Daniel Craig, James Bond dal 2006.
fe estetica”, che ci ha restituito le star lo 007 più triste della saga, a essere L’attore gallese fa 51 anni il 2
come dopo una centrifuga sbiancante segnato come una carta geografica a marzo. Sopra, a destra, Alec
e avvizzente, ha colpito soprattutto i soli 50 anni? Pierce Brosnan, che Baldwin, 61 anni il 3 aprile:
più famosi. ha 65 anni e parecchi dolori in più (la non gli hanno giovato
Ed è proprio con gli antenati più cele- prima moglie e la figlia sono morte di i continui cambi di peso.
bri che il confronto è impietoso. Brad cancro alle ovaie), sembra molto più
Pitt, 55 anni, avrà pure incantato la fresco.
bellissima Charlize Theron, 43 (la- Ma il paragone diventa impietoso con Alec Baldwin, che ne compie 61 il 3
sciamo perdere i suoi gusti bizzarri il solito Sean Connery che, a 55 aprile, si è regalato un bel collo “ef-
per i partner), ma, oltre che “cianci- anni, nel 1985, era rugoso ma bel- fetto fisarmonica” con i suoi continui
cato”, sembra ristretto di tre taglie in lissimo in Highlander. Alla stessa cambi di peso. Il fatto che gli venga
3D rispetto al suo Achille di Troy, di età, nel 1982, Roger Moore aveva così bene imitare il presidente Donald
15 anni fa. Qualcuno potrà malignare un’aria più compassata e british, ma Trump, ahimè, non è solo frutto della
che più dell’alcol poté Angelina, ma aveva portamento e figura da vendere. sua innegabile bravura artistica.
pare che il contrario non valga: Char- La figura, appunto. La conserva, e La domanda è: perché prima le star
lize è stata con Sean Penn, che infierì bene, Bruce Willis, che di anni ne non ingrassavano e non si stropiccia-
almeno su Madonna. Ed è bellissima. ha 63, ma barba bianca e rughe non vano tanto? Il bello è che gli attori
Nemmeno Madonna se la passa male, gli scontano neanche un anno. Mentre degli anni Trenta, a cominciare da

62 ● Tormentato e tossicodipendente, Cary Grant commentò ironico: «Tutti vorrebbero essere Cary Grant. Perfino io»
BELLEZZA MASCHILE

Eppure tra
gli uomini
c’è un boom
di creme
CRESCONO I TRATTAMENTI
DI BELLEZZA, L’ACQUISTO
DI PRODOTTI ANTIRUGHE
E GLI INTERVENTI ESTETICI

U na volta nel bagno dei nonni


c’era la brillantina e l’acqua di
colonia. Adesso anche gli uomini
hanno il loro kit di bellezza, che negli
anni è cambiato. In principio fu la
lozione dopobarba lenitiva e poi, via
via, il più raffinato “contorno occhi”,
versione gel di quello femminile.
Oggi la bellezza maschile è un
mercato che fotografa bene il
pianeta uomo.
ll Beauty Report
2018 elaborato
dall’Associazione
Italiana Cosmesi
con il Centro
Studi di
Cosmetica Italia
indica che sono
in calo le
vendite di
prodotti come il
dopobarba
(- 4%), sapone,
gel da barba e
schiume mentre
si comprano più lozioni tonificanti
(leggi antirughe) e creme anti age,
Cary Grant (1904-1986), sembrava- sino alla fine. Mentre ha sprizzato prodotti specifici per la cura della
no maturi e anche un po’ goffi a nem- sex appeal fino a 80 anni Gregory barba e anche creme femminili.
meno trent’anni. Poi miglioravano. Peck (1916-2003), altro miracolo al- Diversa la fotografia del rapporto
maschi e bellezza che fa Uala.it, sito
Nel film del debutto, This Is the Night, la rovescia. Al suo debutto, nel 1944, che gestisce in Italia circa 800 mila
del 1932, Grant non ha un briciolo del in Tamara figlia della steppa, in cui appuntamenti di bellezza al mese:
fascino che avrebbe avuto in Caccia interpretava un partigiano russo, secondo Uala, è aumentato in modo
al ladro, a 51 anni, nel 1955. Gary aveva già 28 anni, ma aveva ancora esponenziale il numero di uomini
che dedica tempo al beauty care. Il
Cooper (1901-1961), invece, fu bel- qualcosa di acerbo. Otto anni dopo, vero boom è quello del barbiere con
lissimo da subito. Ma francamente un ne Le nevi del Kilimangiaro, era un più 25% delle prenotazioni per taglio
po’ troppo delicato. Lo preferiamo di trentaseienne più segnato della sua capelli e foggiatura della barba. Non
gran lunga a 51 anni in Mezzogiorno età ma assolutamente irresistibile. solo: spopolano i trattamenti alla
cheratina e la pulizia del viso. La
di fuoco (e Grace Kelly avrebbe po- In Moby Dick, la balena bianca, a 40 pedicure registra un più 18%, la
tuto testimoniare sia per lui, sia per anni, era perfetto. E lo era ancora nel manicure un più 10%, il peeling del
Cary Grant). In ogni caso stropicciato 1977, a 61 anni, nonostante la chio- corpo più 25%. La Regione con gli
non lo è mai stato. Né prese peso. E lo ma bianca. Il che dimostra che non uomini più vanitosi? Il Trentino,
seguita dalla Lombardia. Infine,
stesso si può dire di Henry Fonda sono il colore della barba o qualche sorpresa: secondo un’analisi di
(1905-1982). Viene da pensare, vista segno sul viso a penalizzare le star. dottori.it, tra circa 1 milione di
la forma della figlia Jane, che buon Ma quell’aria stazzonata di chi non ha contatti per prenotare visite
sangue non mente, in questo caso. capito di quanto sia stato fortunato, specialistiche, il 51% delle
prenotazioni di chirurghi plastici
Henry faceva “poco sangue”, forse. nella vita. E se n’è lasciato calpestare. viene fatta dagli uomini.
Ma di stile ne ha avuto da vendere Valeria Palumbo Cristina Rogledi

● Kirk Douglas, che ha 102 anni, già negli Anni 70 dichiarò: «Non ho paura di morire. Né temo la vecchiaia» 63
A N I M A L I E CCO Q UA N TO S O N O F E D E L I

IL VOLPINO STEFANO

Il padrone muore
e lui lo aspetta
da quasi tre anni NESSUNO È RIUSC
ITO
IL PROPRIETARIO È STATO STRONCATO A PORTARLO VIA
DA UN INFARTO. MA IL CAGNOLINO Mazzarino (Caltanissetta).
È ANCORA LÌ, DAVANTI ALL’OSPEDALE, Il volpino Stefano è stato adottato
IN FERVENTE ATTESA. E COMMUOVE TUTTI dal personale dell’Ospedale Santo
Stefano (sotto, a sinistra).
di Gino Gullace Raugei
«LO ACCUDIAMO

I
IN TRENTA, A TURNO»
l piccolo Stefano aspetta. In qualche altro posto, qualcu-
Da 2 anni e 7 mesi, piog- no infastidito dalla presenza
gia, neve, vento o sole che di quell’intruso senza padrone
spacca le pietre, lui si rifiuta avrebbe magari chiamato l’Ac-
di muoversi da quei 20 metri calappiacani comunale. Qui,
quadri di piazzale, davanti invece, tutti si sono mobilitati
all’ingresso del Pronto soc- per offrire ospitalità e conforto
corso dell’Ospedale di Maz- al piccolo orfano.
zarino, provincia di Caltanis- «Sulle prime, la famiglia del
setta. Forse, in cuor suo, l’avrà signore deceduto ha tentato di
anche capito che il signor Pa- recuperare il cane, ma lui si
squale non uscirà più da quella porta. anziano signore in preda a una crisi è rifiutato in ogni modo di seguirli»,
Ma lui aspetta lo stesso. Fino alla fine cardiaca». Primo miracolo: il picco- dice Bonaffini. «Vuole stare lì. Vuole
dei suoi giorni. lo cane seguì, correndo a perdifiato, aspettare. Così abbiamo cominciato a
l’ambulanza e arrivò in contempora- occuparcene noi. Siamo una trentina
RINCORSE L’AMBULANZA nea all’ingresso del Pronto soccorso. ad averlo praticamente adottato e a
Storia del piccolo, grande, indissolu- «Proprio così: vide il suo padrone, inizio e fine di ogni turno di lavoro ci
bile amore che lega un cagnolino al sulla barella, entrare in ospedale e si assicuriamo che il cagnolino stia be-
suo padrone: anche la Sicilia ha il suo accucciò in un angolo in attesa. Pur- ne, che abbia mangiato e abbia acqua
commovente Hachiko, il quattrozampe troppo quell’anziano paziente morì, ma fresca a disposizione. Più di qualcuno
entrato nella storia perché negli anni il cagnolino, da allora, non si è mai avrebbe voluto portarselo a casa, ma
Trenta, in Giappone, per 10 anni, fino mosso di lì». non c’è verso di staccarlo dalla sua
all’ultimo respiro, si recò ogni santo Questa, sia detto doverosamente, è an- postazione. Non abbiamo mai saputo
giorno, alle 17 in punto, alla stazio- che la storia del buon cuore di tutto il quale fosse il suo nome, così l’abbiamo
ne di Shibuya ad attendere invano il personale dell’ospedale di Mazzarino. chiamato Stefano, come il Santo a cui
ritorno del professor Hidesaburo Ue- è intitolata l’azienda ospedaliera. Io gli
no deceduto per un ictus CHIKO ho costruito anche una cuccia, ma lui
LA STORIA DI HA
mentre era al lavoro. DIVENNE UN FILM non la gradisce. Se piove si accuccia
«Tutto cominciò nell’estate sotto un’ambulanza, sennò si sistema
A lato, Richard
del 2016», ci racconta Sal- Gere, 69 anni, in in qualche posto da cui possa sempre
vatore Bonaffini, operatore Hachiko (2009), tenere d’occhio la porta del Pronto soc-
del 118 che ha preso a cuo- il film sul cane corso». Povera, piccola palla di pelo. A
che per 10 anni si
re le sorti del simil volpino. recò ogni sabato guardare i suoi occhi tristi si stringe il
«Un’ambulanza arrivò a si- alla stazione cuore. Ma c’è anche una bella notizia:
rene spiegate con a bordo un di Shibuya il vero amore esiste per davvero.
(Giappone)
ad aspettare
64 il padrone,
morto al lavoro.
L A STORIA SU LLE TR ACCE D I E U R I P I D E

VINSE A «L’EREDITÀ»

Grazie a Frizzi
ho scoperto «ERA UN GIGANT
BUONO»
E

un teatro greco
«FABRIZIO MI HA SPINTO A NON MOLLARE,
ERO SUL PUNTO DI ARRENDERMI», SPIEGA
PAOLO STORCHI, ARCHEOLOGO PRECARIO.
CHE ORA HA REALIZZATO IL SUO SOGNO
di Lavinia Capritti HA VINTO

F
10.000 EURO
orse è un’impressione o
forse è la verità: la voce
di Paolo Storchi, arche-
ologo precario, sembra incri-
narsi mentre parla di Fabrizio
Frizzi e lo ringrazia. Frizzi, FELICE TRA GLI SCAVI
già: l’11 gennaio 2018 Storchi Sopra, Paolo Storchi, 34 anni,
vinceva 10 mila euro all’Ere- durante uno scavo. A sinistra,
dità. E oggi, eccolo qui che all’Eredità, condotta da Fabrizio
con voce commossa, e nello Frizzi (nel tondo, morto nel 2018).
stesso tempo umanamente
entusiasta, racconta di aver scoperto il si presentava a tutti noi, ci dava una che ha consentito scoprire una strada
teatro di Pella, in Grecia, dove Euripi- pacca sulla spalla, voleva conoscerci». romana presso la città di Tannetum,
de (per intenderci l’autore della Medea Frizzi, rientrato a L’eredità dopo la lun- in provincia di Reggio Emilia. E ora
che per vendicarsi del marito Giasone ga assenza seguita all’ischemia cere- Storchi ci dice: «Non ho mai pensato
uccise i figli) rappresentò la sua ultima brale che l’aveva costretto a un ricovero di usarli in altro modo, anche se ho
tragedia. Questi sono i fatti, per carità in ospedale, e di certo angosciato per una Lancia Musa del 2005 e sareb-
importanti per la storia greca e forse la propria salute, con la solita empatia, be ora di cambiarla». Subito dopo si
per la storia dell’umanità, ma dietro ai riuscì a tranquillizzare Paolo, a dir- dedicò al luogo dove sorgeva il tea-
fatti c’è una vicenda speciale. Quella gli: «Fai un lavoro bellissimo, non devi tro di Pella che si cercava dal ’700.
di Storchi, che si intreccia con quella mollare». Carlotta Mantovan e Stella «L’ho localizzato con Google Earth»,
di Frizzi per una delle sliding doors Frizzi avranno anche questo ricordo spiega felice di aver aggiunto questa
della vita. per sentirsi orgogliose del marito e del scoperta a quella di Tannetum e a
Racconta Storchi (un curriculum che padre, scomparso il 26 marzo. quella dell’anfiteatro di Palermo. E
a leggerlo si impiega ore e un grande ora? Single - in quanto il mestiere di
amore per il cane Benny): «Sembrerà TROVATO CON GOOGLE archeologo non è facile «ma le pre-
un dettaglio ma la prima cosa che Ricorda ancora Paolo (ed è qui che la tendenti non mancano», precisa - Pa-
mi ha colpito di Frizzi era la statura, sua voce sembra incrinarsi): «Sape- olo sta pensando di emigrare pur di
guardandolo da casa non sembrava vamo che aveva avuto un malore, ma continuare a fare il mestiere che ama.
ma era un gigante, un gigante buono». credevamo fosse guarito. A guardarlo Perché, ed è l’ultimo dei perché che
Aggiunge Storchi: «Quando mi sono sembrava stesse bene. Sento di avere spiega, Fabrizio non gli ha regalato 10
ritrovato in tv ero agitato, ma gli altri un grande debito di gratitudine perché mila euro e neppure l’ha solo incorag-
concorrenti mi hanno detto di stare stavo per arrendermi». In quel genna- giato a scoprire il teatro di Pella, ma
tranquillo, che Frizzi mi avrebbe mes- io, Storchi utilizzò metà della vincita gli ha fatto un regalo più importante:
so a mio agio. Ed è stato così. Fabrizio per finanziare un progetto di ricerca la convinzione non mollare mai.

● A Siracusa a maggio e giugno andranno in scena Elena e Le troiane di Euripide (info: www.indafondazione.org) 65
I GRANDI GIALLI IL CAMPIONE E LA MODELLA

IL MISTERO
DI SAN
VALENTINO
La notte in cui Pistorius
uccise la sua fidanzata
L’ATLETA PARALIMPICO
SPARÒ A REEVA STEENKAMP.
LA SCAMBIÒ DAVVERO PER
UN LADRO O LO FECE AL
CULMINE DI UN LITIGIO?
L’OPINIONE PUBBLICA È
DIVISA. LUI INTANTO È STATO
CONDANNATO A 15 ANNI
di Gino Gullace Raugei

P
retoria, Sud Africa: città col tas-
so di criminalità tra i più elevati
del continente nero. Qui i ric-
chi vivono barricati per proteggersi
da bande di rapinatori che causano
una cospicua percentuale degli oltre
20 mila omicidi l’anno che insangui- prassalto, completamente sudato ((in
nano il Paese: cifre da bollettino di Sudafrica le stagioni sono invertite
guerra, che fanno paura. E la paura, e a febbraio c’è il picco di un’estate
si sa, induce a fare cose che, a mente calda e umida, ndr). Anche Ree-
fredda, non si farebbero mai. va si svegliò e mi chiese come mai
non riuscissi a dormire. Le dissi che
IL TIMORE DI UNA RAPINA avevo caldo e che perciò sarei uscito
E QUEL CHE NON TORNA sul balcone a prendere il ventilatore.
Qualcosa del genere accadde (alme- Lo stavo sistemando, quando sentii
no così raccontò lui) a casa di Oscar un rumore che mi raggelò il sangue:
Pistorius, nell’esclusivo comprensorio BELLA, AMATA qualcuno aveva aperto la finestra del
E MOLTO FAMOSA
Silver wood country estate, all’alba di bagno confinante con la camera da
San Valentino, il 14 febbraio 2013, letto. Ero sicuro che in casa ci fosse
quando uccise la sua fidanzata top ombre. Ecco perché vale la pena di un intruso. Allora, nel buio fitto, presi
model Reeva Steenkamp, scambian- ripercorrere le tappe di questo incre- la pistola che tenevo sotto il letto e
dola per un ladro. Fu un delitto atroce dibile giallo. mi diressi verso il bagno. “Esci su-
e misterioso che, a sei anni di distan- «Alle 3 di notte», raccontò Pistorius bito da casa mia!”, gridai con tutto il
za non ha svelato ancora tutte le sue alla polizia, «mi sono svegliato di so- fiato che avevo in gola. Quindi urlai

66 ● Oscar Pistorius è nato con una malformazione a entrambi i peroni e i piedi. Subì l’amputazione a soli 11 mesi di vita
In aula fu costretto
a camminare così
Pretoria (Sudafrica). Oscar Pistorius, 32, durante
un’udienza del processo in cui è stato imputato per
l’omicidio della fidanzata trentenne Reeva Steenkamp.
Gli fu chiesto di mostrare alla corte le sue capacità di
deambulazione senza protesi (in basso a sinistra), per
valutare la veridicità della sua ricostruzione dei fatti.

LA SUA ERA UNA STORIA DI RISCATTO E TENACIA


Fino a che di lui non si è occupata la 200 metri piani e nel 2008 nei 100, 200
cronaca nera, quella di Oscar Pistorius e 400 metri piani, Pistorius riuscì nel
è stata una storia di quelle che danno 2012 a partecipare anche alle Olimpiadi
speranza e coraggio per superare ogni di Londra assieme agli atleti
limite (foto in basso a destra). Medaglia normodotati: per ottenere il permesso,
d’oro alle Paralimpiadi del 2004 nei ricorse alle vie legali e vinse.

a Reeva di chiamare la polizia. A momento mi resi conto che la perso-


questo punto sentii scorrere l’acqua na nel bagno forse era lei. Disperato,
nel water ed ebbi la conferma che nel presi una mazza da cricket e cercai di
bagno c’era effettivamente un intruso. sfondare la porta. Dopo alcuni colpi,
Allora sparai quattro colpi di pistola un pannello cedette e riuscii a girare
attraverso la porta chiusa. Poi tornai la chiave. Reeva era a terra, piena di
in camera. Tastando con la mano mi sangue. Telefonai alla guardiania del
accorsi che Reeva non era nel letto. comprensorio implorandoli di correre
La cercai dietro le tende, in terrazza. perché a casa mia era successa una
CORSE ANCHE
Ma lei non c’era. Un brivido gelato mi cosa tremenda, quindi presi Reeva COI NORMODOTATI
corse lungo la schiena: solo in quel in braccio e la portai dabbasso». Fin

● Ama l’Italia, il calcio italiano di Serie A e tifa per la Lazio. Ha vissuto a lungo a Grosseto 67
I L M I S T E R O D E L L A N O T T E D I S A N VA L E N T I N O

da subito, la Procura di Pretoria non


credette alla versione dei fatti raccon-
tata da Oscar. Sembrava incredibile
che un uomo, sano di mente, uden-
do, di notte, un rumore proveniente
dal bagno, si fosse fiondato a sparare
contro la porta chiusa senza prima
essersi debitamente accertato che al
di là non vi fosse la propria fidan-
ula
zata e convivente. E se per giunta Lacrime in a
Pistorius - come da lui riferito - ave- e un libro di accuse
va urlato a squarciagola alcune frasi Oscar Pistorius
prima di premere il grilletto, perché piange durante il
Reeva Steenkamp se ne sarebbe stata processo ricordando
muta, scaricando per giunta l’acqua la notte della morte
del water come se nulla fosse? Quello di Reeva. Sotto, la
stesso 14 febbraio, Oscar Pistorius fu copertina del libro
arrestato e incriminato per omicidio che smentisce la sua
volontario. versione.
Il 3 marzo 2014, presso l’Alta corte di
giustizia del Sud Africa, cominciò il
processo. Il primo a salire sul banco
dei testimoni, fu Barry Steenkamp,
padre di Reeva, che accusò Oscar Pi-
storius di aver assassinato sua figlia
dopo una lite. Il procuratore Gerrie
Neil mostrò gli sms e le mail che du-
rante la loro storia si erano scambiati
Reeva e Oscar: nel 90 per cento dei
casi si trattava di normali messaggini
d’amore; ma in un numero non tra-
scurabile, emergeva la preoccupazio- un momento di massima vulnerabili- testimonianze e perizie, nessuna con-
ne e l’irritazione di Reeva verso un tà, quando cioè non indossa le protesi. clusiva, il giudice Masipa si presentò
atteggiamento geloso e possessivo di Poiché è consapevole che in queste in aula col verdetto. «Oscar Pistori-
Oscar. «A volte sei crudele», gli scri- condizioni non potrebbe scappare, in us temeva probabilmente di essere
veva solo 3 settimane prima dell’o- caso di pericolo è determinato a colpi- in pericolo, ma reagì in modo inac-
micidio, «e mi fai veramente paura». re per primo ». Un punto per la difesa. cettabile», spiegò. Per questo venne
La seconda testimone convocata condannato a 5 anni di galera per
UNA LUNGA PERIZIA dall’accusa fu la signora Estelle Van omicidio colposo, una pena lieve che
PSICHIATRICA Der Merwe, inquilina di una villa a scatenò una tempesta di polemiche.
Si trattava di semplici schermaglie una settantina di metri da casa di Pi- La Pubblica accusa dichiarò subito
tra una coppia di innamorati (come storius. La signora raccontò che alle che avrebbe ricorso in appello.
sostenne la difesa), o era la prova di 2 di quella notte fu svegliata dalle Nel novembre del 2015 si svolse il
una relazione pericolosa? Per sco- urla di una furiosa lite che durò per processo di secondo grado. Il giudice
prirlo, il giudice Thokozile Masipa circa un’ora. La difesa di Pistorius Masipa accolse stavolta i rilievi della
dispose una perizia psichiatrica. Per produsse per contro la testimonianza Procura e cambiò il capo di impu-
un mese, la mente di Oscar Pistorius di Pieter Baba, una guardia giurata tazione in omicidio volontario: Oscar
fu rivoltata come un calzino da un che, tra le 2 e le 3, passò e ripassò Pistorius fu condannato a 6 anni di
team di psichiatri e psicoterapeuti. davanti alla villa. «Io non ho sentito carcere.
Non emerse nulla riconducibile a una niente», disse. «Tutto era tranquillo». La tempesta di polemiche si scatenò
personalità violenta, anche latente. di nuovo, più furiosa di prima. «Per il
«Pistorius ha un’ossessione paranoide ALL’INIZIO, SE LA CAVÒ nostro codice penale, la pena minima
per la sicurezza personale», scrissero CON CINQUE ANNI per omicidio volontario è 15 anni di
i periti. «Teme di essere aggredito in Il 12 settembre, dopo una rassegna di reclusione», dichiarò il procuratore

68 ● Le protesi con cui Pistorius ha partecipato alle Olimpiadi erano in fibra di carbonio, leggerissime e flessibili
LA VILLETTA
IN CUI VIVEVANO

NE
LA RICOSTRUZIO
DELLA SCENA DEL DELITTO
I
I SEGNI DEI COLP
ANCHE SUL METALLO
ERA UN NIDO
D’AMORE, POI
FU UN INFERNO
Sopra: a sinistra, la villa
dove vivevano Pistorius
e la Steenkamp; a destra
la ricostruzione di bagno
e camera da letto.
Qui a sinistra, la scena
del crimine, in cui si
riconoscono la pistola
(sul tappetino), il
cellulare (sotto il
tappetino), la mazza
da cricket (in alto).
A destra, la lastra di
IL BAGNO ERA metallo colpita da Oscar.
RIDOTTO COSÌ

Gerrie Neil. «Ricorreremo anche con- identiche dimensioni e forma, fu poi ribonda tra Pistorius e la Steenkamp.
tro questo verdetto». Nel 2016, fu dato repertata sulla parte posteriore del A un certo punto, Oscar denudò e
alle stampe il libro Oscar vs. the truth braccio sinistro di Reeva Steenkamp. picchiò la ragazza e mentre questa
(Oscar contro la verità), di Thomas e Il cadavere della ragazza mostrava tentava di fuggire la colpì due volte
Calvin Mollett, due investigatori di- inoltre due lividi poco sotto le scapo- sulla schiena con la mazza da cricket
lettanti che pubblicarono molte foto le, abrasioni sul fondoschiena e sul e quindi le sparò con la carabina ad
scattate dalla polizia scientifica sulla capezzolo sinistro non compatibili aria compressa.
scena del delitto. Alcune di queste, con la caduta del corpo dopo esse- Reeva si chiuse nella toilette e Pisto-
inchioderebbero Pistorius alle sue re stato colpito coi proiettili. Infine, rius colpì violentemente con la mazza
responsabilità. la lunga canottiera nera che Reeva la placca di metallo, poi sparò quattro
La prima mostra una placca d’acciaio, indossava, non presentava fori nei colpi per ucciderla. Infine rivestì il
situata in bagno, sul bordo della vasca punti corrispondenti con le ferite di cadavere e preparò la messinscena
Jacuzzi, pesantemente ammaccata. arma da fuoco, prova che quando la dell’intruso.
La seconda evidenzia sul margine ragazza fu uccisa era nuda e poi fu Nel novembre del 2017 si consumò
della mazza da cricket (utilizzata da rivestita. Ma questo Oscar non l’ha il terzo e ultimo atto del processo a
Pistorius per sfondare la porta della mai raccontato. Oscar Pistorius. La Suprema corte
toilette) tracce di vernice argentata. d’appello del Sud Africa condannò
La terza mostra, sulla porta della LE PRESUNTE PROVE infine l’assassino a 13 anni e 6 me-
camera da letto, un foro del diame- DI UNA LITE VIOLENTA si di reclusione corrispondenti ai 15
tro di 4,5 millimetri, perfettamente Secondo i Mollet, insomma, i reperti anni della pena minima per omicidio
compatibile col calibro di una cara- sulla scena del delitto e sul cadavere meno il periodo già trascorso in car-
bina ad aria compressa sequestrata a dimostravano che la notte del 14 feb- cere. Troppo o troppo poco?
casa di Oscar. Una ferita delle stesse braio ci fu effettivamente un lite fu- Gino Gullace Raugei

● Nel 2008, Pistorius è stato il protagonista del video di Via le mani dagli occhi, della band salentina Negramaro 69
I N O S S I DA B I L I A 8 2 A N N I , L A S U O R CO S TA N Z A D I R A I 1 S I R ACCO N TA

VALERIA FABRIZI SVELA IL SUO DRAMMA

Ho vinto il tumore
e per il futuro...
che Dio ci aiuti!
IL PASSATO DA SEX SYMBOL. IL DOLORE PER LA MORTE DI UN FIGLIO. LA SCELTA DI TORNARE
IN TV. FINCHÉ, UN GIORNO, SUL SET, NON SI È SENTITA MALE. «TEMEVO UNA COLICA, INVECE
ERA CANCRO», DICE L’ATTRICE. CHE QUI SPIEGA COME L’HA COMBATTUTO (CON TANTA IRONIA)
di Matilde Amorosi

Roma, febbraio

N
on ci crederete, ma la suora
più amata dagli italiani da
giovane era una bomba sexy.
Se Suor Costanza, la madre superiora
della fiction Che Dio ci aiuti 5, è un
personaggio così pieno di umanità da
essere diventato l’anima della storia,
il merito è tutto di Valeria Fabrizi e
della sua interpretazione. Ma forse
pochi sanno che prima di questa fi-
ction, che ha riportato l’attrice sulle
scene dopo un lungo periodo di esilio,
regalandole una seconda giovinezza
artistica, Valeria è stata una star del
varietà. Vedova di Tata Giacobetti,
compianto cantante del Quartetto
Cetra e padre di sua figlia, Giorgia,
Valeria da giovane era un sex symbol CON ELENA SOFIA RICCI DIRIGE UN CONVENTO SPECIALE
ed è stata finalista al concorso di Miss Sopra, da sinistra, Valeria Fabrizi, 82, (anche a destra) con Elena Sofia
Universo. Per Garinei e Giovannini Ricci, 56, nei panni di suor Costanza e suor Angela sul set di Che Dio ci
era la Marilyn Monroe italiana: con aiuti 5 (il giovedì alle 21.25 su Rai 1). La fiction racconta le avventure del
loro fu un’ammirata soubrette in te- convento degli Angeli dove le suore hanno aperto un bar, l’Angolo Divino.
atro, per poi recitare nel cinema in
molte commedie brillanti, anche in
bikini. «Avevo un corpo perfetto e nuova occasione con il ruolo di suor non è proprio così. E se ne parla con
non mi vergognavo a mostrarlo», dice. Costanza, mi sono rimessa in gioco». Oggi, dice, è solo per dare coraggio
«Poi mi ritirai dalle scene, traumatiz- Felice del suo rinnovato successo, Va- alle tante persone che affrontano la
zata dalla perdita di mio figlio, che leria oggi sta bene, dopo aver supera- stessa malattia.
aveva solo un mese, e mi dedicai alla to un grave problema di salute. Lei,
famiglia. Non ho mai avuto rimpian- con la sua solita ironia, lo definisce Valeria, prima di tutto ci dica:
ti, ma quando mi è stata offerta una solo «un incidente di percorso», ma come sta?

70 ● Valeria Fabrizi sta scrivendo la sua autobiografia: «Ho già scelto il titolo: Una donna per tutte le stagioni», dice
GLI INIZI, LE NOZZE,
L’AMICIZIA SPECIALE

Un corpo perfetto
a 38 anni compiuti
Valeria Fabrizi in una foto del 1974,
quando l’attrice aveva già 38 anni.
«Avevo un corpo perfetto e non mi
vergognavo a mostrarlo», dice.

Con il suo Tata


il giorno delle nozze
Valeria nel giorno delle nozze con
Tata Giacobetti, il 2 aprile 1964.

«VOLEVANO OPERARMI SUBITO «Era un grande artista e un uomo


buono, sensibile», dice Valeria.

MA IO DOVEVO RECITARE
E COSÌ HO STRETTO I DENTI»
«Sto bene, ma certo non è stata una sto. Eppure io non ho voluto lasciare
passeggiata. A ottobre, mentre ero sul il set, ho continuato a lavorare».
set di Che Dio ci aiuti, mi sono senti-
ta male, pensavo a una colica renale. Non teme di essere stata un po’
Quando ho fatto dei controlli, però, le imprudente? Chiari stava male
analisi hanno evidenziato un tumore «Forse, ma non me la sono sentita e lei lo aiutò molto
al rene che andava rimosso al più pre- di mettere a rischio il lavoro di tante Valeria aiuta Walter Chiari a bere
durante un suo ricovero in ospedale
a fine Anni 80. «Parlarono di flirt, ma
● A Miss Universo 1957, a Long Beach (Stati Uniti), Valeria si piazzò quarta era solo un mio amico», spiega lei. 71
VALE R IA FAB R IZ I S I R ACCO NTA

persone, così ho stretto i cercava di liberarsi dalla


denti e sono andata avanti. schiavitù della cocaina, ci
Terminata la lavorazione ritrovammo da amici. Tata
ho affrontato l’intervento, lo accolse in casa come un
che è perfettamente riusci- fratello, cercando di dargli
to, ma l’essere impegnata il calore di una famiglia.
mi ha aiutato a fronteg- Nessun tradimento, insom-
giare la malattia. La mia ma, ma le chiacchiere dei
terapia personale è quella maligni ci perseguitarono.
di ignorare il tumore: non Con grande dolore di Wal-
lo chiamo per nome, per ter, dispiaciuto di creare
me è un intruso che va disagio a mio marito».
scacciato dal mio corpo.
Mi sento forte grazie al Valeria, che cosa pensa
sostegno della fede, all’a- delle molestie sessua-
more di mia figlia e a una li di cui si lamentano
buona dose di ottimismo. tante attrici?
Sorrido perché non sop- «Le ho subite anch’io. Feci
porto di essere compatita. cadere in tentazione persi-
E poi compatita perché? Io no un prete che, dandomi
la battaglia contro l’intruso la benedizione, trovò il
l’ho vinta . E per il futuro... modo di sfiorami il seno.
che Dio ci aiuti!». Una volta un produttore
alto e grosso mi invitò per
Valeria, visto che non un presunto party, ma in
è una suora, ci dice co- realtà in casa c’eravamo
me va la sua vita senti- solo noi due. Prima lo sup-
mentale? plicai di lasciarmi in pace,
«Sono una single soddi- poi lottai con tutte le mie
sfatta, piena di interessi, e forze per tenerlo a bada e
cerco di aiutare chi ha bi- ci riuscii. Era un caso li-
sogno. Ogni risveglio, per mite, in altre occasioni per
me, è come un dono. Apro scoraggiare il molestatore
gli occhi, mi stiracchio di turno è bastata la soli-
come un gatto e sussurro: ta vecchia frase: “Tieni le
“Grazie, mio Dio”. Dopo la mani a posto”».
perdita di mio marito non
ho mai pensato di rifarmi È possibile che lei ce-
una vita. Era un grande da alla corte di un toy
artista, un uomo buono, boy?
sensibile e lo ritengo in- «Un giovanotto che va in
sostituibile». giro con una signora di
una certa età? No, gra-
Eppure il vostro matri- zie, mi sentirei ridicola. E
monio finì nel mirino sono altrettanto contraria
del gossip... alla chirurgia estetica. Io,
«A causa del mio lega- a meno che non siano na-
me con Walter Chiari, sì. scoste dalle luci giuste, ho
Quando io ero poco più di le mie rughe e me le ten-
una ragazzina eravamo fi- go. Per fortuna, invecchio
danzati, poi ci lasciammo. bene e voglio restare vera.
Molti anni dopo, quan- Dentro e fuori».
do Walter rimase solo e Matilde Amorosi

72
Testimonianze e storie vere
di chi ha visto “aldilà”.

*Collana composta da 10 uscite settimanali a €6,90 oltre il prezzo della rivista. L’editore si riserva la possibilità di variare il numero delle uscite.

Messaggi di luce da un luogo bellissimo.


Una straordinaria collana di storie vere e toccanti testimonianze di chi ha vissuto l’esperienza
di vedere ciò che ci aspetta oltre l’orizzonte terreno ed entrare in contatto con i propri cari
che non ci sono più. Letture profonde e gioiose insieme, che rompono il muro della diffidenza
e aprono a una meravigliosa speranza.

La prossima settimana, il primo volume, PARLANDO CON IL CIELO, in edicola con OGGI
G I A L L O L E I N DAG I N I S U L L A M O R T E D E L L A P O L I Z I O T TA VA N N O AVA N T I

(STRANO) SUICIDIO O DELITTO?

I 12 misteri sulla fine


È STATA TROVATA ESANIME
CON UN COLPO DI PISTOLA
ALLA TESTA. MA LA FAMIGLIA
NON CREDE SI SIA SPARATA.
PERCHÉ HA SCOPERTO UN
BIGLIETTO DOVE DENUNCIAVA
FESTINI E DROGA IN CARCERE.
E TANTE COSE NON TORNANO
di Giuseppe Fumagalli

È
come se il tempo fosse torna-
to indietro alla mattina del 1°
novembre 2016. Un paziente
dell’ospedale Civile di Venezia è in
attesa dell’ascensore e quando si spa-
lancano le porte fa un salto indietro.
Il sangue è ovunque e stesa a terra
c’è una donna in divisa, con le dita
ancora allungate sul calcio di una pi-
stola automatica.
La procura di Venezia ci aveva messo
la classica pietra sopra. Sissy Trovato,
agente penitenziario, trovata ancora
in vita e sopravvissuta ai danni di un
proiettile calibro 9 passato dal basso
verso l’alto da una parte all’altra del Si è arresa dopo
cranio, secondo i magistrati aveva 26 mesi di agonia
fatto tutto da sola. Mentre saliva al
reparto in cui era ricoverata una de- è diventato un giallo. E in un biglietto trovato solo nei gior-
tenuta, aveva estratto dalla fondina la Strano posto l’ascensore di un ospe- ni scorsi dai familiari aveva scritto
calibro 9 di ordinanza, s’era sparata dale per spararsi un colpo in testa. I d’aver denunciato tutto ai superiori.
in testa e il suo caso andava quindi genitori Salvatore e Caterina non ci Finché qualcuno non avrebbe deciso
archiviato come tentato suicidio. hanno mai creduto. Sissy, dicono, era di tapparle la bocca. È una pista ma
Sissy non hai mai ripreso i sensi. una ragazza sportiva, solare, piena di non l’unica.
Attaccata alle macchine ha vegetato energia e mai si sarebbe tolta la vi-
per oltre due anni ed è morta nella ta. La verità, aggiungono, è che quel TANTE LE IPOTESI APERTE
casa dei familiari a Taurianova, in giorno in ascensore la figlia non era Gli inquirenti studiano anche la vita
Calabria, il 12 gennaio, all’età di 28 sola. Era col suo assassino. Padre e sentimentale di Sissy. Un quadro a
anni. Ma la pietra che avrebbe dovu- madre non fanno nomi ma indicano tinte forti di donne che amano altre
to calare sulla sua fine nel frattempo già un possibile movente. Nei mesi donne. Un’alternanza di alti e bassi,
è stata spazzata via. Il tribunale di precedenti Sissy aveva sollevato più gioie, delusioni, felicità, esplosioni di
Venezia già il 31 ottobre scorso aveva di un velo sul carcere femminile di rabbia e qualche volta, pare, anche
ordinato la riapertura delle indagini. Venezia. Aveva scoperto traffici di di violenza. «Le ragioni che rendono
E il caso che sembrava risolto adesso droga e festini tra agenti e detenute. plausibile l’omicidio», commenta una

74 ● Dopo 20 mesi in una struttura riabilitativa, Sissy, sempre in stato vegetativo, era assistita a casa da luglio 2018
dell’agente Sissy
Le telecamere aiutano l’inchiesta
IN OSPEDALE
A sinistra,
l’ospedale civile
di Venezia, dove
la mattina del 1°
novembre 2016,
l’agente Sissy è
stata trovata
in un ascensore
ferita da
un colpo in testa.

12

9 3
6

11.16’54’’

VIGILAVA SULLE DETENUTE


A sinistra, un ritratto di Sissy
Trovato, morta il 12 gennaio, a
28 anni. Sopra, con l’uniforme
della Polizia penitenziaria.

fonte vicina alla Procura, «si prestano


a fare da sfondo anche ad altre ipote-
si». Troppa adrenalina nella vita e nel 12 GLI ULTIMI
lavoro non fa bene. Qualcuno potreb- 9 3 ISTANTI
Sissy ripresa
be aver logorato Sissy, fino al punto 6
dalle telecamere
di spingerla a uccidersi e in questo 11.17’11’’ dell’ospedale.
caso si parlerebbe di istigazione al Sopra, alle 11.16 e,
suicidio. E non è nemmeno escluso a lato, alcuni
che tutto torni al punto di partenza e secondi dopo
si arrivi di nuovo a dire che la giovane mentre va verso
donna ha fatto tutto da sola. Il giallo l’ascensore dove
è giallo e ogni soluzione è possibile. verrà trovata.
L’importante è che prima di dare una Sembra che sia al
risposta definitiva, vengano riempite telefono, ma il
tutte le caselle vuote sopravvissute cellulare è stato
recuperato nel
a due anni di indagini. Sono tante.
suo armadietto,
lasciato aperto.
I 1 2 M I S T E R I S U L L A F I N E D E L L’AG E N T E S I S S Y

Forse troppe. Nell’opposizione alla ri- due volte a un minuto di distanza. Se


chiesta di archiviazione che ha porta- Un testimone chiave avesse sentito urla o i colpi di una
to alla riapertura del caso, l’avvocato collutazione l’inchiesta sarebbe a una
Fabio Anselmo, già protagonista dei 12
svolta.
casi Aldovrandi e Cucchi, le casel- 9 3
6. Negli stessi istanti le teleca-
le vuote le ha elencate una per una. 6
mere inquadrano tanta altra
Misteri che fino a oggi hanno reso ir- 11.17’38’’ gente. Pazienti, medici e infermieri.
raggiungibile la verità sulla morte di L’infermiere Erano tutti nel posto giusto al momen-
Sissy. E che vale la pena di passare volta la to giusto? Un’inchiesta vive anche di
in rassegna. Perché una volta scar- testa verso dettagli. Anche loro dovrebbero esse-
dinati potrebbero offrire su un piatto l’ascensore. re identificati e interrogati. Non si sa
d’argento la soluzione del giallo. mai. Va però detto che le telecamere
1. Prima di tutto, l’arma. Sissy di sicurezza non inquadrano individui
si sarebbe sparata a distanza ravvici- 12 sospetti. Il che apre altri due interro-
nata ma non ci sono tracce di spruzzi 9 3 gativi. Qualcuno poteva entrare sen-
ematici sulla canna e sul lato sinistro 6 za essere ripreso dalle telecamere?
della pistola (il destro era a terra nel 11.18’34’’ Quanti sono gli accessi al padiglione
sangue). Perché? Ripassa e dove è avvenuto il fatto?
2. Andrebbe anche accertata la guarda 7. Un altro mistero riguarda i
presenza di Dna sull’arma. C’è ancora movimenti attorno all’ospeda-
solo quello di Sissy o anche di altre l’ascensore. le di Venezia. Oggi l’unica strada
persone? E se non c’è traccia, chi ha percorribile è l’individuazione delle
ripulito l’arma? celle che danno copertura telefonica
3. Sissy aveva sulle mani trac- 12 alla zona. Una volta identificate, an-
ce di polvere da sparo, ma non 9 3 drebbe acquisito il traffico avvenuto
vuol dire che abbia sparato. In 6 il 1° novembre, il giorno prima e il
ambiente chiuso i residui di esplosivo 11.18’51’’ giorno dopo.
potrebbero finire ovunque e in ogni Sembra 8. Il telefonino di Sissy è un giallo
caso andrebbero confrontate le tracce fermarsi e nel giallo. Non lo aveva su di sé ed è
presenti sul bossolo. tendere stato recuperato nel suo armadietto in
4. Manca una perizia acustica. l’orecchio. carcere. Le telecamere dell’ospeda-
Un colpo di arma da fuoco in ascen- le però la mostrano mentre si dirige
sore dovrebbe provocare un boato, verso l’ascensore, tenendo un appa-
ma dai video si direbbe che nessuno, 12 recchio, probabilmente un cellulare
fatta eccezione per un infermiere, si 9 3 all’altezza dell’orecchio destro (vedi
accorga di nulla. È possibile attutire o 6 box pagina precedente). È l’ennesima
silenziare un colpo di grosso calibro? 11.18’54’’ stranezza. I casi sono due. O Sissy
5. L’infermiere, e siamo a uno Alla fine si
aveva un’altra Sim e un altro telefo-
dei misteri più inspiegabili di tutta allontana,
nino e allora bisognerebbe accertarne
la vicenda, passa due volte davanti ma... il numero, per risalire poi al traffico
all’ascensore su cui è appena salita in rete. Oppure aveva il suo telefonino
Sissy. Lo si vede in modo distinto nel e qualcuno lo ha fatto sparire. Qual-
video (vedi box a fianco) mentre si cuno che era in ascensore con lei e,
sporge con la testa come se captasse dopo averla lasciata agonizzante, le
qualche rumore strano. L’uomo passa avrebbe sottratto il cellulare, cancel-
davanti alla telecamera. Ha barbetta lato messaggi o immagini compromet-
e occhiali. È perfettamente identifi- 12
tenti e avrebbe messo tutto nell’ar-
cabile. Ma agli atti non esiste traccia 9 3
madietto che Sissy lasciava sempre
di un suo interrogatorio. È evidente 6
aperto. Chiarire questi due aspetti
che ha sentito qualcosa. E sarebbe 11.18’56’’ potrebbe essere decisivo per l’esito
importante sapere cosa. Un colpo di delle indagini.
...2 secondi
pistola? Può darsi. Ma un colpo di Ma non basta. Per completare il qua-
dopo torna
pistola si esaurisce in pochi attimi. attirato da
dro, il traffico di telefonia e dati della
L’infermiere si ferma ad ascoltare qualcosa. ragazza scomparsa andrebbe incro-

77
I 1 2 M I S T E R I S U L L A F I N E D E L L’AG E N T E S I S S Y

ciato con quello delle persone a lei chi, quando e come Sissy è stata in-
più vicine, gli agenti in servizio al car- formata del cambio di programma?
cere di Venezia, amici e persone con E chi era il responsabile dell’apposito
cui aveva o aveva avuto una relazione registro per annotare il controllo della
sentimentale. A parte i colleghi che detenuta in ospedale?
hanno lasciato Sissy davanti all’ospe- 11. Opponendosi all’archiviazione,
dale, chi ha parlato o ha scambiato l’avvocato Anselmo avrebbe voluto an-
messaggi con lei quella mattina? che informazioni più approfondite sul
9. Agli atti, sono esposte testimonian- contenuto del computer di Sissy.
ze sulla vita privata e professionale di 12. Il legale della famiglia, infine,
Sissy che andrebbero riscontrate con ha richiesto anche una perizia medico
la cerchia di persone vicine all’agente legale sulle fotografie scattate il 2 no-
scomparsa. In particolare andreb- vembre 2016 in cui si vedono alcuni
be ascoltata una collega, Rita ematomi sulle braccia e sul lato
Vetere, che avrebbe condiviso con destro del corpo dell’agente Sis-
Sissy la denuncia degli strani traffici sy. Potrebbero essere i segni di una
all’interno del carcere. Cosa avevano collutazione avvenuta all’interno della
scoperto di preciso? E cosa avevano cabina dell’ascensore. Accertarlo sa-
denunciato? Avevano subito minacce? rebbe importante e la Procura ci sta
Avevano paura di ritorsioni? lavorando. Ma potrebbe essere troppo
10. La mattina del 1° novembre Sissy tardi. Una frase che un giorno potreb-
IL PADRE VUOLE LA VERITÀ
non sarebbe dovuta andare in ospeda- Sissy con il papà Salvatore, che
be inghiottire la verità sulla fine di
le. Perché all’ultimo momento è stato non crede che si sia suicidata. Sissy Trovato.
modificato l’ordine di servizio? Da Giuseppe Fumagalli
Divertente mente
in forma
75 ESERCIZI

9 TEST
Allegato a OGGI di questa settimana, €9,99 rivista esclusa. Non vendibile separatamente.

3 LIVELLI
DI DIFFICOLTÀ

Allena mente, il libro di esercizi per mantenere giovane e in forma la mente,


arricchito da spiegazioni e approfondimenti sul funzionamento cognitivo
e sull’importanza dell’allenamento quotidiano per il cervello.

75 esercizi, divertenti e stimolanti, suddivisi in 5 aree: memoria, attenzione,


linguaggio, logica, percezione. 3 livelli di difficoltà con test finali.

Dal 14 febbraio in edicola con


AL CINEMA CO S A C ’ È D I V E R O N E L L A S T O R I A D I R O M O L O E R E M O

Roma: dalle
origini
all’impero
753 A.C.
o 754 a.C.:
la data della
fondazione di Roma
è comunque fissata
al 21 aprile.

499 A.C.
Battaglia del Lago
Regillo: sconfitto
il re Tarquinio
il Superbo, inizia
la repubblica.

44 A.C.
Il 15 marzo viene
ucciso Giulio
Cesare. La sua
eredità è raccolta
dal figlio adottivo,
Ottaviano, il primo
imperatore.

117 D.C.
Alla morte
di Traiano, l’Impero
è alla massima
espansione: fino
al Golfo Persico.

476 D.C.
Viene deposto
Romolo Augustolo,
ultimo imperatore
d’Occidente. Resta
l’Impero d’Oriente.

IL FILM «IL PRIMO RE» SOLLEVA TANTI DUBBI

Clave e grugniti: i primi


R
ALTI E FURIOSI COME iprendendo la leggenda sulla l’avrebbe ammazzato. In questo modo
VICHINGHI, COPERTI DI fondazione di Roma nel 753 a.C. s’impossessò da solo del potere e la cit-
PELLI, SOTTO UNA PIOGGIA e la rivalità tra i gemelli Romolo tà appena fondata prese il suo nome».
CONTINUA E INCAPACI e Remo, lo storico Tito Livio, vissuto Nel film Il primo re, diretto da Matteo
DI CUOCERE LA CARNE: 700 anni dopo, scrisse: «Ne nacque Rovere e nelle sale dal 31 gennaio,
L’OPERA DI MATTEO ROVERE una discussione e dal rabbioso scon- le cose vanno in modo diverso. Sono
RIBALTA CIÒ CHE SAPPIAMO. tro a parole si passò al sangue: Remo, stati smontati una serie di pregiudizi o
TRADISCE COSÌ SOLO colpito nella mischia, cadde. È più no- è stata tradita la realtà? Gli spettatori
LA LEGGENDA O PURE ta la versione secondo la quale Remo, sono colpiti dalla ferocia delle scene,
LA REALTÀ STORICA? per prendere in giro il fratello, avreb- tra sgozzamenti e scontri con l’ascia,
be scavalcato le mura appena erette conditi da grugniti e urla selvagge. Ma
di Valeria Palumbo e quindi Romolo, al colmo dell’ira, sorprende anche l’aspetto primordia-

80 ● La più antica scritta in latino (non classico) è forse la Fibula Prenestina, VII sec. a.C.: «Manios med fhe fhaked Numasioi»,
QUEI LITIGIOSI GEMELLI DAGLI OCCHI AZZURRI
Alessio Lapice (sopra a sinistra) nei panni di Romolo e Alessandro
Borghi (a destra e a fianco) in quelli di Remo nel film Il primo re, diretto
da Matteo Rovere e dedicato alla storia dei due gemelli che fondarono
Roma: cupo e ricco di scene violente, reinterpreta la leggenda.

Romani erano così? cato


le dei protagonisti: gli affreschi delle In principio fu il mer
tombe etrusche e campane, di poco nel Foro Boario
successivi, e la pittura storica sette-ot- Per gli archeologi Roma nacque al
tocentesca ci hanno dato un’immagine Foro Boario (nella foto. con, in primo
piano, il tempio di Ercole Invitto).
diversa dei Romani e di Romolo e Re-
mo. Nel film di Rovere hanno gli oc-
chi azzurri e sono alti come vichinghi
oppure sono esili e pallidi. Si è sempre
detto, invece, che, incrociando per la
prima volta i Galli, i Romani rimasero
scioccati dalla loro altezza. Oggi sap-
piamo che in epoca tardo repubblicana

che significa «Manio mi fece per Numerio» 81


IL PRIMO RE

UN SET DI SANGUE E FANGO


Qui sopra, Remo nutre Romolo, ferito,
con il sangue di un cervo che ha
ucciso, sotto gli occhi di una
sacerdotessa di Albalonga. La donna
è prigioniera del gruppo di fuggiaschi
o (a fianco) guidato dai gemelli.
Hanno girato al fredd
e nelle paludi

e imperiale (secoli dopo il 753 a.C.) donna, Rhome, nipote di Enea e figlia ga ed essere scampati a un truculento
non erano così bassi. Ma dovevano di Ascanio, la fondazione. In ogni caso rito religioso, i due gemelli (Romolo è
somigliare poco all’atletico Lorenzo quella del film non è quella “classica”, quasi sempre fuori combattimento per
Borghi-Remo, dagli occhi di ghiaccio, secondo cui i due gemelli venivano dal- una ferita) si aggirano profughi in una
e al più tozzo, ma non meno “nordico”, la stirpe reale di Albalonga e avevano foresta primordiale, priva di animali.
Romolo-Alessio Lapice. rimesso sul trono il nonno, Numitore, A parte un cervo che viene ucciso da
Quello che però stupisce del film, che spodestato dal fratello Amulio. Remo, che, quasi in versione Tarzan,
pure si è avvalso di esperti, è la scelta Loro stessi erano stati salvati per mira- gli salta addosso lanciandosi da un ra-
del luogo della fondazione della città. colo (da una lupa? Da una prostituta?) mo. Poiché i gemelli possedevano, anzi
Si tratta sempre del Tevere, ma in un dopo che la madre, Rea Silvia, costret- veneravano, il fuoco, è anche singolare
punto pianeggiante che ricorda il Rio ta a diventare vestale, era stata condan- che mangino la preda cruda.
delle Amazzoni e non l’ansa, presso il nata a morte per essere rimasta incinta Benché gli studiosi che hanno lavorato
Foro Boario, ai piedi del Palatino, dove del dio Marte. Secondo la tradizione, con il regista abbiano ricostruito con
Roma è nata, sia nel mito, sia secondo Romolo e Remo sapevano scrivere: nel attenzione la vita dei proto-latini, dal-
gli archeologi. film sono rozzissimi, benché parlino un le capanne alle armi, colpisce che il
La fondazione “cinematografica” non interessante proto-latino (ci sono i sot- villaggio conquistato da Remo sorga
avviene, cioè, in una zona a ridosso totitoli). Li si incontra già adulti, pasto- in una palude verdastra. Gli antichi
delle colline, dove il fiume si stringe e ri, forse sul Tevere. Ma l’inondazione ne conoscevano i pericoli e per questo
diventa guadabile, davanti all’isola Ti- catastrofica delle prime scene ricorda le famiglie dei pastori se ne stavano
berina. Leggenda a parte, oggi sappia- piuttosto la terribile tracimazione del sui colli, dove praticavano anche un
mo che Roma si evolse prima del 753 lago Albano, avvenuta, però, quasi po’ di agricoltura. Nel film, Romolo
a.C., nel luogo dove si incrociavano due quattro secoli dopo. Nel film, dopo es- fonda Roma con un gruppetto di don-
strade e dove esistevano due mercati, sere stati fatti prigionieri da Albalon- ne e bambini: questo annullerebbe il
il Foro Olitorio per i vegetali e il Boa- successivo “Ratto delle Sabine”. Ma
re
rio per gli animali. Era un passaggio Sulle sponde del Teve modernizza il mito e, in fondo, il sen-
fondamentale per i Sabini, che vi Remo perde la partita so delle leggende è anche che si
trovavano il sale, ma era frequen- possono reinventare. Quanto alla
tato pure da mercanti etruschi pioggia incessante de Il primo re,
e greci, che vi portavano i loro tolto il fatto che non lava il fango e
manufatti. Forse c’era già l’Ara non spegne il fuoco, è verosimile:
Massima di Ercole invitto, che verso il 750 ci fu un picco negati-
era un dio potentissimo, come la vo di temperature. Certo, nel film
multiforme Diana italica. Quanto girano tutti seminudi. Ma questo
alla leggenda, ci è giunta in tan- possiamo concederlo: avevano
te versioni, quasi tutte di origine un’altra tempra.
greca tarda: una attribuisce a una Valeria Palumbo

82
, immergersi nel viaggio

DOVE
+
ISR AELE
A SOLI

€ 4,90

DOVE di Febbraio ti aspetta in edicola. In questo numero: alla scoperta di Napoli una riserva inesauribile
di sorprese e consigli dei nostri scrittori – insider che ci svelano i propri luoghi del cuore. E poi viaggio
in Cambogia tra i siti archeologici più importanti al mondo e una natura incontaminata. Inoltre
tantissime proposte week end, da quello active a quello romantico.

IN REGALO Speciale ISRAELE


Un racconto di una delle destinazioni più amate del momento che parte da Tel Aviv, la città in cui si
scrive il futuro, e passa da Gerusalemme tra profumi e sapori degli street food e chef aperti a
nuove sperimentazioni. Alla scoperta anche del grande spettacolo della natura; dalle spiagge
del Mar Morto al deserto del Negev e in Galilea, un’esperienza sensoriale indimenticabile.
AL BANDO
LE VERTIGINI
Yosemite Park
(Stati Uniti).
Alex Honnold, 33,
durante la scalata
del monte
El Capitan, ripreso
anche per il
documentario
Free Solo.

Ha fatto affidamento
solo su forza e concentrazione

84
I N C R E D I B I L E L’ I M P R E S A E S T R E M A N E L L O YO S E M I T E PA R K

HA MESSO A RISCHIO LA PROPRIA VITA

A quasi mille metri


senza corde né chiodi
L’AMERICANO ALEX HONNOLD HA SCALATO A MANI NUDE E SENZA ALTRI AIUTI LA PARETE
DI GRANITO DEL MONTE EL CAPITAN. ADESSO LA SUA STORIA È CANDIDATA ALL’OSCAR
di Alice Corti - foto National Geographic/Jimmy Chin

DALLA BASE ALLA CIMA IN MENO DI 4 ORE


Yosemite Park (Stati Uniti). Sopra, Alex Honnold sorride
dopo aver raggiunto la cima di El Capitan (soprannominato
El Cap) senza corde. A lato, l’imponenza della montagna.
Honnold è stato ripreso dalle telecamere del National
Geographic per il documentario Free Solo.

● Per esercitarsi, Honnold si calava per centinaia di metri con una corda e poi provava i movimenti 85
L’A M E R I C A N O H O N N O L D E L A S UA S C A L ATA S E N Z A CO R D E

P «HO PENSATO A
ensate a una montagna con non dimininuiva. «Quando sai che
una parete di roccia che sfiora ogni errore può portarti alla morte,
i mille metri. Ora immaginate EL CAP PER ANNI, serve molta disciplina mentale», ha
di scalare, dalla base alla cima, quel
gigante di pietra. A mani nude, senza
E OGNI ANNO raccontato durante una conferenza
Ted. Infatti diversi free soloist sono
corde e senza altri aiuti. Sembra im- MI DICEVO: “FA deceduti durante le loro scalate folli.
possibile, vero? Eppure un uomo ce Per due anni, Alex ha memorizzato
l’ha fatta in meno di quattro ore. Met- VERAMENTE i passaggi più difficili e ha raggiun-
tendo a rischio la propria vita a ogni PAURA”» to una preparazione fisica e mentale
movimento. Alex Honnold è il climber eccellente. Oltre a essere una salita
americano che il 3 giugno 2017 ha re- di quasi mille metri, la via Freerider
alizzato questa spettacolare impresa re. Alex, no. A tutti i costi desiderava presenta un grado di difficoltà eleva-
sul monte El Capitan, nello Yosemite espugnarlo senza aiuti esterni. «Ho tissimo: in alcuni punti, gli appigli
Park in California, davanti alle teleca- pensato a El Cap per anni, e ogni an- nella roccia sono larghi solo quanto
mere del National Geographic. La sua no mi dicevo: “fa veramente paura”», il diametro di una matita, e perlopiù
storia mozzafiato, dal titolo Free Solo racconta. «Ma sapevo che non sarei disposti in obliquo o in verticale. Il fat-
(così viene definita un’arrampicata in mai stato contento finché non l’avessi tore umano, poi, svolge un ruolo cru-
solitaria, senza corde né aiuti), sarà nei preso in considerazione». Fisico snello ciale. Alex sapeva che, se avesse avuto
cinema dal 19 febbraio ed è candidato e veloce, occhi neri e profondi, il sorri- paura, non ce l’avrebbe mai fatta. Per
come miglior documentario agli Oscar so come quello di un bambino, Alex è questo ha ipotizzato ogni scenario e
che saranno assegnati il 24 febbraio. abituato a vivere in maniera spartana: trovato soluzioni “a terra”, prima di
spesso dorme nel furgone che parcheg- iniziare la salita. Nel documentario
UN CASO DI STUDIO gia vicino alle rocce per alzarsi presto si percepisce la tensione: «È difficile
Alex Honnold, questo temerario Uomo e studiare i percorsi in ogni minimo comprendere perché voglia farlo. Ma
Ragno che ha osato spingersi dove nes- dettaglio. È stata questa la routine che se non lo facesse, lo rimpiangerebbe»,
suno mai aveva tentato, è un 33enne gli ha assicurato il successo: ha scalato raccontava la fidanzata Sanni, che lo
che ha dedicato gli ultimi anni a pre- El Cap una cinquantina di volte, ma aspettava con gli occhi sgranati. «E
pararsi a scalare El Cap senza corde. sempre con le corde. «Per sette anni se scivolasse davanti a noi?», si sono
Di solito, i professionisti affrontano le non mi sono fatto male, poi di colpo ho chiesti più volte Elizabeth Chai Va-
salite assicurandosi a corde e anelli iniziato a farmi male», spiega. Eppure, sarhelyi, documentarista, e Jimmy
fissati nella roccia per non precipita- il desiderio di espugnare El Capitan Chin, fotografo, regista, alpinista e

Tra pareti inclinate, grattacieli e acrobazie a testa in giù,

L’ITALIANO
STEFANO GHISOLFI, 25
Tra le eccellenze mondiali
c’è Stefano Ghisolfi, nato a
Torino nel 1993. L’anno
scorso ha completato la
Perfecto Mundo, in
Spagna, la seconda via di
arrampicata più difficile al
mondo (grado 9b+).
86 ● Titolazione e notizie aggiuntive da inserire Titolazione e notizie aggiuntive da inserire Titolazione e notizie
amico di Alex. Per diverso tempo i due
si sono posti questa domanda prima
di iniziare le riprese di quello che poi
sarebbe diventato Free Solo. Ma Hon-
nold era perfettamente preparato. La
sua freddezza è stata perfino studiata
da un team di neuroscienziati.

COME UN AUTOMA
«Ho ripetuto più volte i passaggi, li ho
memorizzati, ho lavorato visualizzando
il percorso e cercando di immaginare
i movimenti e le sensazioni», ha spie-
gato. Nel giugno del 2017, Alex ha ca-
pito che quello era il momento giusto.
Aveva calcolato ogni rischio. Ha fatto
la solita colazione con muesli e frutta.
Ha agito come se avesse inserito il pi-
lota automatico ed è arrivato in cima
in tre ore e 56 minuti: «Quel giorno
non è stato spaventoso, ma tranquillo
e naturale come una passeggiata nel
parco». Con sé aveva solo un sacchetto
di magnesite per assorbire il sudore
delle mani e un paio di scarpette da
arrampicata. Nessuna corda, nessuna
imbragatura. Attorno, filmaker arram-
Sotto di lui, picatori avrebbero ripreso la sua salita
lo strapiombo con molta discrezione. Il resto è la cro-
naca di una grande conquista.
Alice Corti

ecco chi sono gli altri temerari dell’arrampicata

IL FRANCESE
ALAIN ROBERT, 56

Parigi. Ecco lo
urban climber
francese mentre
scala senza corde
di protezione i 210
metri della Tour
IL CECO
Montparnasse. Ad
ADAM ONDRA, 25
attenderlo, una
volta arrivato in Adam Ondra ha raggiunto
cima, gli agenti di il più alto livello di
polizia che lo difficoltà mai tentato (9c).
hanno arrestato. Qui, con un ginocchio
bloccato nella roccia,
riposa a testa in giù (foto
Pavel Blazek/Montura
Archives).
87
Yogatour
a cura di AG E N DA
Livio Colombo C U LT U R A

Luca Bianchini, 49 anni


l’11 febbraio. Sotto,

a
’l i n te r v i s t
nella collana di Oggi,
il suo libro in vendita
la prossima settimana.

Romantico?
Certamente,
ma lo sono
con ironia
LA PROSSIMA SETTIMANA
CON OGGI C’È IL GRANDE
SUCCESSO IO CHE AMO SOLO
TE. PARLA IL SUO AUTORE

Istrionico, divertente, autoironico,


Luca Bianchini è molto amato sia
per i suoi libri che parlano d’amore
protagonisti non sono gli sposi, ma…
i consuoceri».
Lei scrive storie d’amore. È un
«Nasce da un episodio vero. Ero in
macchina con una ragazza e lei ha
iniziato a raccontarmi che se fosse
sia perché sostanzialmente sembra romantico o sa che l’amore vende? nata maschio avrebbe avuto
un personaggio dei suoi romanzi. «Lo sono con ironia e non con gli entrambi i genitori».
Proprio nel giorno di San Valentino, sbaciucchiamenti». Come si vive facendo solo lo
esce con Oggi il suo libro Io che Il suo ultimo romanzo So che un scrittore?
amo solo te, bestseller diventato poi giorno tornerai parla (anche) di una «È un onore ma è anche una fatica
un film con Riccardo Scamarcio, figlia abbandonata dal padre fisica, perché bisogna andare
Laura Chiatti e Michele Placido. perché non è un maschio… continuamente alle presentazioni.
Però ho lettori fantastici e
Quando lo scrisse si aspettava ne sono orgoglioso».
questo successo? Il suo libro in edicola con Oggi Spesso la si vede a Forum.
«Nessuno se lo aspettava. «Mi piace. La tv è un posto
Pubblicato con pochisime di copie, strano e ci vado perché
ne ha vendute tantissime. Le ragioni sono una persona curiosa.
sono molte: la storia è allegra, E a Forum sono molto
racconta il primo amore, quello che interessanti le dinamiche di
tutti noi abbiamo conosciuto, i litigio per delle cose
cerimoniali del matrimonio, le impensabili».
dinamiche parentali. E, poi, i Lavinia Capritti

SGARBI SETTIMANALI DI VITTORIO SGARBI A lato, un


Critico d’arte crocifis-
so in una
Natalia Ginzburg Figlio di Dio. Per i non
cattolici, può essere
classe.
Più a
e il crocifisso semplicemente l’immagine di sinistra,
quello di
«D icono che il crocifisso deve
essere tolto dalle aule della
Scuola... II crocifisso non genera
uno che è stato venduto, tradito,
martoriato ed è morto sulla croce per
amore di Dio e del prossimo. Chi è
Giotto.

nessuna discriminazione. Tace. È ateo, cancella l’idea di Dio ma


l’immagine della rivoluzione cristiana, conserva l’idea del prossimo... Alcune fondamento della rivoluzione cristiana.
che ha sparso per il mondo l’idea parole di Cristo le pensiamo sempre, e Sono la chiave di tutto ...».
dell’uguaglianza fra gli uomini fino possiamo essere laici, atei o quello che Così scriveva nel 1988 Natalia
allora assente… Non conosco altri si vuole, ma fluttuano sempre nel Ginzburg, comunista, quando esserlo
segni che diano con tanta forza il nostro pensiero ugualmente. Ha detto era ancora una cosa intellettualmente
senso del nostro umano destino. “ama il prossimo come te stesso”. seria. Visto che è argomento ancora di
II crocifisso fa parte della storia del Erano parole gia scritte nell’Antico attualità, ahimè, vale come se fosse
mondo. Per i cattolici, Gesù Cristo è il Testamento, ma sono divenute il stato scritto oggi.

● Boldini e la moda è a Palazzo dei Diamanti, a Ferrara, dal 16 febbraio al 2 giugno 89


AG E N DA a cura
S P E T TACO L O di Dea Verna

Federico DA NON PERDERE

Zampaglione Federico
Zampaglione,
50, leader dei
CHE MAGIA
IL FESTIVAL DELLE LUCI!
Cristalli, luci, colori,
«Ho ritrovato
Tiromancino. Sopra,
è con la compagna musica, neve: è uno
Giglia Marra, 36. scenario da fiaba quello
l’amore del Festival delle luci (fino
al 17 febbraio) che si tiene
e le note giuste» allo Swarovski
Kristallwelten a Wattens,
in Austria. Il cuore del
I TIROMANCINO TORNANO IN TOUR PER PRESENTARE FINO A QUI festival è la Nuvola di
cristallo, un’installazione

T
ornano i Tiromancino, con un tour «Qualche volta è venuta con me sul palco con 800 mila cristalli
nei teatri, per presentare l’ultimo e sembrava a suo agio. È una bambina Swarovski inseriti a mano,
album Fino a qui. Saranno il 14 magica attratta dal ritmo e dalle melodie, che si animerà con suoni e
luci. Questo villaggio è di
febbraio a Martina Franca (Ta), il 4 aprile divora canzoni su YouTube e poi le
per sé un festival grazie
ad Assisi, il 12 a Sanremo, il 1° luglio ricanta con il karaoke. Sarebbe un sogno alle Camere delle
all’Auditorium Parco della Musica a Roma. farmi rubare il mestiere da lei». meraviglie, stanze che
Ne parliamo con il leader della band, Noi casomai è dedicato alla sua sembrano piccoli set
Federico Zampaglione. fidanzata Giglia Marra, che tra l’altro fantasy (info, https://
Che cosa dobbiamo aspettarci dai live? partecipa al brano. Per lei è più facile kristallwelten.swarovski.
«Luci e scenografia sono minimali, ma scrivere quando in amore è sereno o com/Content.Node/
wattens/index.it.html).
eleganti. La protagonista è la musica, con quando soffre?
Lavinia Capritti
una fantastica orchestra sinfonica». «In entrambi i casi, se il cuore vibra va alla
Per lei la musica è... ricerca delle giuste note per raccontarsi.
«La mia vita, una casa in cui tornare, la Noi casomai parla del potere rigenerante
madre di tanti figli che ho fatto fino a qui, dell’amore ed è dedicata a Giglia che ha
ovvero le mie canzoni». saputo farmi tornare il sorriso e
Ha pensato di ospitare sua figlia Linda l’entusiasmo dopo un periodo difficile».
sul palco? Nicole Cavazzuti

al cinema XXXXX
ARTISTI

Emanuel Caserio: «Per gli italiani sono uno di casa»


10 giorni senza mamma
O gni giorno entra nelle case degli
italiani nei panni di Salvatore Amato,
il simpatico conquistatore siciliano de Il
donnaiolo, scaltro, ma soprattutto è una
persona per bene».
Cos’ha in comune con lui?
paradiso delle signore, in onda su Rai 1 «Dolcezza, spontaneità e solarità. E
alle 15.30. In realtà Emanuel Caserio, 28 sono un po’ donnaiolo anch’io. Mi piace
anni, voleva essere Antonio, fratello del piacere alle donne e conquistarle».
suo personaggio. «Ma il provino andò Come le conquista?
male», confessa. «Mi chiamarono però «Non sono tipo da fiori, ma da risata.
per fare Salvatore. Non me l’aspettavo Sono convinto che con una risata si può
perché lui è un bello e io, tutt’al più, mi conquistare il mondo».
considero simpatico…». Uscendo dal personaggio della serie, lei
Giulia e Carlo hanno tre figli: Cosa significa diventare uno di casa per come è?
Camilla, ragazzina “pepata” di 13 tante persone? «Un ragazzo semplice cresciuto in una
anni, Tito di 10, e la piccola «Mi sta regalando un affetto puro. famiglia umile. Per pagarmi gli studi al
Bianca di 2 anni che non parla ma Qualche giorno fa al Centro Sperimentale di
sa imporsi benissimo. Giulia, supermercato una signora mi Cinematografia ho fatto il
Foto Marco Di Marco

stanca delle incombenze ha detto: “Noi ci vediamo cameriere, il barman,


quotidiane, decide di prendersi tutti i giorni” e mi ha voluto l’animatore turistico e il
una vacanza a Cuba. Carlo, abbracciare». ragazzo delle pizze. Mi sono
impegnatissimo sul lavoro, ce la Chi è Salvatore Amato? fatto strada senza
farà? La commedia di Genovesi «Uno scugnizzo siciliano con raccomandazioni».
ha il pregio di essere divertente un grande cuore. È Mariella Caruso
con ritmo e mai volgare. Ogni
riferimento alla vita del regista,
90che ha davvero tre figli, non è
puramente casuale. C.Bianchi
Informazione Pubblicitaria

QUEI MISTERIOSI
FASTIDI DI NERVI
I ricercatori sviluppano un
complesso nutritivo unico

PER CHI NE SOFFRE, I PROBLEMI ALLA SCHIENA O IL FORMICOLIO infatti alla normale neurotrasmissione.
A GAMBE E PIEDI INFASTIDISCONO LA VITA DI TUTTI I GIORNI. In aggiunta, la vitamina E contribuisce
QUELLO CHE MOLTI NON SANNO È CHE DIETRO QUESTI FASTIDI alla protezione delle cellule dallo stress
SPESSO SI CELANO I NERVI. I RICERCATORI HANNO SCOPERTO ossidativo. Tutti questi micronutrien-
ti sono stati calibrati specificatamente
CHE PER I NERVI SANI SONO ESSENZIALI DEI MICRONUTRIENTI
l’uno con l’altro per Mavosten.
SPECIALI, CONTENUTI ORA IN UN NUOVO COMPLESSO
NUTRITIVO UNICO NEL SUO GENERE (MAVOSTEN, IN FARMACIA). Il nostro consiglio: Una compressa di
Mavosten al giorno, con i micronutrienti
Cosa si cela dietro ai importante, tra gli altri, lo strato protet- speciali per supportare i nervi sani.
disturbi di nervi? tivo ricco di grassi che circonda le fibre
Sono numerosi gli italiani a lamentare nervose (guaina mielinica). Infatti, solo Buono a sapersi
problemi di schiena oppure bruciore, for- con una guaina mielinica intatta la fibra La colina (contenuta in Mavosten, in
micolii o l’intorpidirsi di piedi e gambe. nervosa è protetta e può trasmettere cor- farmacia) contribuisce al normale me-
Altri riportano la sensazione di crampi rettamente stimoli e segnali. Mavosten tabolismo dei lipidi. Ciò è essenziale per
muscolari senza aver praticato attività contiene la colina, che contribuisce al il mantenimento della struttura e della
funzione dello strato protettivo ricco di
fisica. Spesso questi misteriosi fastidi si normale metabolismo dei lipidi: ciò è grassi attorno alle fibre nervose, noto
manifestano perché ai nervi non ven- importante per il mantenimento delle come guaina mielinica. Solo con una
gono forniti nutrienti a sufficienza. Gli funzioni della guaina mielinica. guaina mielinica intatta la fibra nervosa
scienziati sono riusciti a combinare in è protetta e può trasmettere corretta-
una compressa speciale un complesso di 15 micronutrienti speciali mente stimoli e segnali.
15 micronutrienti essenziali per nervi Ma non è tutto: l’intelligente complesso
sani (Mavosten, in farmacia). nutritivo di Mavosten contiene, oltre la
colina, anche l’acido alfa-lipoico e mol- Mavosten è una novità assoluta!
Lo strato protettivo ti altri micronutrienti importanti per i Per il farmacista:
dei nervi è decisivo nervi sani. Ad esempio la tiamina e la Nel caso in cui la farmacia fosse sprovvista di
Il sistema nervoso dell’uomo è un ar- riboflavina contribuiscono al norma- Mavosten , potrà
ticolato tessuto di miliardi di neuroni, le funzionamento del sistema nervoso. ordinarlo e riceverlo
in poche ore (PARAF
il cui compito principale è la trasmis- Inoltre contiene anche il calcio, che gioca 975519240).
sione di stimoli e segnali. Per questo è un ruolo speciale per i nervi: contribuisce

Integratore alimentare. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta equilibrata e variata e di uno stile di vita sano. • Immagini a scopo illustrativo
IN FAMIGLIA

IL GIORNO PIÙ ROMANTICO


DELL’ANNO SI PASSA
ACCANTO AL PROPRIO
PARTNER: È LA REGOLA!
14 cose da fare per
FESTIVALIERO AVVENTUROSO
PERCHÉ I MOMENTI VISSUTI
INSIEME SONO UN REGALO Terni Parco del Gran Paradiso
INDIMENTICABILE: I FIORI
APPASSISCONO, I RICORDI NO.
È LA DURA LEGGE
DEL ROMANTICISMO. ECCO
14 (NUMERO NON CASUALE)
PROPOSTE DI FUGA PER
TRASCORRERE UNA FESTA
DEGLI INNAMORATI DIVERSA Si parte dalla città di San Valen- Una escursione al chiaro di luna
tino, ricordato con un festival: da Rhêmes-Notre-Dame (Ao)
DAL SOLITO, FUORI DAGLI cinque giorni nel segno dell’amo- fino a un rifugio. Esperienza
SCHEMI CONSUETI: DA NORD re. Imperdibili Cioccolentino, ker- ideale per innamorati trekker
A SUD, IN MONTAGNA, AL messe per i fan del del ciocco- e per chi vuole ammirare le
lato, la Maratona dell’Amore e la bellezze mozzafiato della natura
MARE, IN CITTÀ, IN ANTICHI scalata di una enorme tavoletta incontaminata del Parco. Degno
CASTELLI E… IN CUCINA! di cioccolato, alta più di sei metri. finale con una cena al Refuge du
www.cioccolentino.com Pellaud. www.lovevda.it
di Enrico Saravalle

ESCLUSIVO ADRENALINICO MUSICALE


Varese Valtellina Ghiacciaio Presena

È il primo Love Restaurant italia- Un brivido per due. Si parte da Nel comprensorio Pontedi-
no ed è riservato a sole 8 coppie. Albaredo (So) e si arriva a Be- legno-Tonale (fra Trentino e
Nel weekend dell’amore (dal 14 al ma… Volando. Imbragati in robu- Lombardia) proprio il 14 febbraio
17 febbraio), il Borducan di Vare- sti cavi d’acciaio, ci si libra nell’a- si assiste ad un concerto dell’Ice
se diventa lo scenario romantico ria da un punto all’altro della Music Festival, durante il quale
di serate per buongustai con valle con la zip-line Aerofune: gli artisti suonano strumenti di
musica suonata dal vivo. Tutto un volo di un chilometro e mezzo ghiaccio. Tutto da vedere e da
rigorosamente a lume di candela. per quasi due minuti di emozione ascoltare sul ghiacciaio Presena.
www.hotelalborducan.com pura. www.flyemotion.it pontedilegnotonale.com

ENOLOGICO STELLATO ARTISTICO


Capriva del Friuli (Go) Polesine Parmense (Pr) Fai della Paganella (Tn)

Casanova, non è soltanto il più Nella cucina dell’Antica Corte Una Spa da sogno, uno chef
famoso seduttore della storia. Pallavicina di Polesine Parmense stellato e l’esposizione di opere
È anche il nome di un pregiato (Pr) si scopre il variegato mondo dedicate ad amore&eros firma-
Pinot Nero, vino di punta del della “Pasta”. Si lavora con lo te da de Chirico, Mario Schifano,
Castello di Spessa (a Capriva del chef Massimo Spigaroli, per pre- Mimmo Rotella, Bruno Donzelli.
Friuli). Vino dell’amore, da degu- parare tortelli, ravioli, tagliolini Sono gli ingredienti della propo-
stare con il proprio partner nelle e tagliatelle, secondo le ricette sta dedicata di uno dei più noti
cantine medievali del Castello. tradizionali di Parma. www.acpal- Art Hotel del Trentino Alto Adige.
92www.castellodispessa.it lavicina.com/relais www.sporthotelpanorama.it
PAGI
N
UTILI E
!

SAN VALENTINO
TRAMVIARIO LAGUNARE
Torino Venezia
O meglio, nel borgo antico di Malamocco. Per
vivere l’aria romantica della laguna, fare lunghe
corse in bici sulla spiaggia e passeggiare mano
nella mano tra calli e campielli. Una dimora
seicentesca accoglie infine gli innamorati tra
damaschi e mobili d’epoca. www.relaisalberti.com

Un tram d’epoca che sferraglia


per le vie della città. I monumenti
(Palazzo Madama, Teatro Regio,
Mole e Palazzo Reale) che sfilano
dai finestrini e una cena gourmet
(tartufi, fonduta, bollicine) servita
a bordo. È la proposta di Cene
in Movimento agli innamorati di
Torino. www.gtt.to.it

NOTTURNO
Alto Adige

Le Plose Nights vi faranno vivere


dopo il tramonto una delle mon-
tagne più famose del Sudtirolo,
la Plose. Si sale in funivia, si
raggiunge un rifugio e si torna
a valle con una corsa in slittino
al Late Night SPA (fino alle 23),
centro wellness di My Arbor a S.
Andrea (Bz). www.my-arbor.com

STORICO BACIOSO SPETTACOLARE


Gradara (PU) Vico del Gargano (Fg) Sulle Madonie

Qui s’è consumata la storia Il borgo circondato dalla Foresta Madonie a Passo Lento organizza
d’amore tra Paolo e Francesca. Umbra è considerato il paese una ciaspolata di coppia a Pizzo
Ogni anno, nel borgo si festeg- degli innamorati. Nel giorno di Carbonara (1.979 m), seconda
giano gli innamorati con Grada- San Valentino il centro storico è cima siciliana dopo l’Etna. Dalla
ra d’Amare: visite guidate alla addobbato con agrumi. Tappa vetta delle Madonie, una vista
scoperta del castello, spettacoli e obbligata in via del Bacio, lar- fantastica. Si abbraccia l’isola in
animazioni. Al tramonto il borgo ga appena 50 centimetri, che uno sguardo: l’Etna, il golfo di Pa-
si spegne e s’illumina di romanti- sembra fatta apposta per le lermo, Monte Pellegrino, le Eolie.
che atmosfere. www.gradara.org effusioni. www.puglia.com www.madonieapassolento.it 93
IN FAMIGLIA

HALLE
BERRY, 52
Icona di uno stile
BENESSERE di vita sano.

Una tazza di tè:


tanti benefici
a qualsiasi ora
NERO, VERDE, BIANCO, È UN INGREDIENTE
RICCO DI VIRTÙ CHE PIACE SEMPRE DI PIÙ
AGLI ITALIANI. E IN OGNI MOMENTO

di Marta Pacillo

T ea time, ovvero il tè delle 5? È ac-


qua passata. La tendenza adesso,
in tema di tè, è quella del wonderful
e in qualunque situazione. E gli italiani?
Ne sono appassionati circa 4 su 10, con
una buona fetta, il 41%, di consumatori
e in Occidente, è stato alla base della
medicina tradizionale.
Sono note le sue proprietà antiossi-
time come dicono le celebrities che a maschili. La popolarità di questa bevan- danti (grazie all’elevato contenuto di
Hollywood lo rendono protagonista: da, cui sono dedicate ben due Giornate polifenoli), mineralizzanti, digestive
non più solo del classico appuntamen- Internazionali (15 dicembre e 10 giugno), e depurative. Utile nel prevenire l’iper-
to di metà pomeriggio ma dell’intera è dovuta anche all’affermarsi di stili di tensione, l’aterosclerosi e altre malattie
routine quotidiana. Da Lady Gaga a vita salutisti e di un sempre maggior a carico del sistema cardiovascolare,
Jessica Alba, da Gisele Bündchen ad interesse dei consumatori all’impatto il tè vanta anche virtù stimolanti del
Halle Berry, sono tanti i vip che si fanno che il cibo può avere su umore e salute sistema nervoso, grazie alla caffeina,
ritrarre con la tazza fumante in mano, mentale. In questo, il té offre grandi e riducenti, poiché rende più rapido il
testimoni della nuova abitudine di bere benefici: basti pensare che insieme a metabolismo dei grassi, favorendo la
tè, da soli o in compagnia, a qualsiasi ora decotti e infusi, per millenni in Oriente perdita di peso.

Ricette di coppia e tanto altro su «Sano&Leggero»


Due gli appuntamenti festosi che attraversano base di rapa realizzati a forma di cuore. Esercizi
il mese di febbraio: Carnevale, con il giovedì da fare in coppia sono proposti nel servizio
grasso (che cade il 28) per colorare l’inver- fitness, mentre una coppia affiatata e ben al-
no, e San Valentino, il 14, per scaldare il cuore lenata, Ilary Blasi e Francesco Totti, racconta
degli innamorati. Proprio a queste occasioni quanto sia importante tenersi in forma anche
è ispirato anche il numero di febbraio di Sa- in famiglia. Il Carnevale offre, invece, lo spunto
no&Leggero, in edicola a € 2,90 (a destra la per esperienze gastronomiche ma in versione
copertina e sotto alcune pagine). Si parte dalla poco calorica come le chiacchiere light, mentre
dieta del mese, con ricette che stupiscono il viaggio del mese ci porta in Alto Adige, tra
l’altra metà, gratificando non solo il palato sciate e ciaspolate, alla scoperta delle delizie
ma anche la vista: dal couscous di mare con tipiche delle valli, dallo speck al formaggio, dai
vongole, cozze e calamari ai ravioli di ricotta a canederli al succo di mela.

FEBBRAIO
©Idm Südtirol-Alto Adige/Frieder Blickle

Il VIP Il VIAGGIO Ricette D’AUTORE


©Idm Südtirol-Alto Adige/Frieder Blickle

La dieta di A cura di Daniela Stigliano


©Idm Südtirol-Alto Adige/Frieder Blickle

©Idm Südtirol-Alto Adige/Damian Pertoll

©Idm Südtirol-Alto Adige/Frieder Blickle

©Idm Südtirol-Alto Adige/Damian Pertoll

La dieta che fa bene


ILARY BLASI CON IL SUO FRANCESCO TOTTI
Lo chef
Dalla famiglia alla ginnastica
A sinistra, Francesco Totti , 42 anni, e la moglie

IL SEGRETO
Ilary Blasy, 37. Sotto, la coppia alle
Maldive con i tre figli: Chanel, 11,

Dav¡d Kostner
alla copp¡a
Cristian, 13, e Isabel, 2. A destra,
la conduttrice sfoggia in spiaggia
una posizione da ginnasta

de¡ 7 r¡gaton¡
e, sotto, addenta due fette

D
di pane farcite. Nella foto ue cappelli ad alta quota: blasonati in giro per l’Europa: prodotti dei contadini della valle
in basso, Ilary fotografata sono le Toque della guida il Palace Luzern (16 punti dello Stubai, rielabora in chiave
Sopra, da sinistra, una ricetta tradizionale e alcuni prodotti tipici dell’Alto Adige: i canederli agli spinaci; il kaminwurzen, cioè il salamino Sopra, da sinistra, lo strudel di mele e un vino bianco da dessert; una ricetta a base di asparagi bianchi della Val Venosta con prosciutto, patate
al Pitti di Firenze, ospite Gault&Millau assegnate Gault&Millau), il ristorante Pétrus creativa piatti della tradizione
affumicato, accanto a formaggio, latte, mela e succo di mela; lo speck. Nella foto grande, piste da sci di Skiarena Ortler-Ortles, in Val Venosta. e salsa bolzanina; alcuni tipi di pane, tra cui, al centro, lo Schüttelbrot, a base di farina di segale, lievito, acqua, sale e spezie come il cumino.
di Gaëlle Paris e Lotto. allo chef David Kostner e al a Londra (2 stelle Michelin), The austriaca, come i canederli allo

L e montagne, da queste parti, che in Alto Adige sono 19 con 26 e 1.200 chilometri di piste (le due città, valli e boschi, che coprono dalle Terme di Merano: dalla al fieno biologico. Il bagno di fieno,
ristorante Schaufelspitz, sul monte
Eisgrat, nel ghiacciaio dello Stubai
Grove Luxury Resort e l’Embassy,
sempre a Londra. Per poi tornare
speck, inventa ricette, tra cui la
costoletta Mangalitza stagionata
Foto ©Idm Südtirol-Alto Adige/Alex Filz

in Alto Adige, appaiono stelle. Tra le baite della Val Gardena grandi aree sciistiche sono l’Ortler circa il 42% del territorio, offrono più struttura in vetro le montagne e il infatti, ripropone lo stretto rapporto (110 km di piste), a quasi 3 mila in Austria a settembre 2010, allo all’aria e il filetto di merluzzo in
Lei, per tenersi in forma, si concede piccole porzioni di incantate: come l’Ortles, che, con o dell’Alta Badia si possono Skiarena e Dolomiti Superski). di 600 chilometri per pedalate tra cielo sembrano cercare abbracci di tra l’uomo e la natura di questa terra. metri nel Tirolo austriaco, Schaufelspitz, dove ha guazzetto di luppolo, e cucina
i suoi 3.905 metri, è la cima più alta assaggiare piatti classici, come E sono tanti anche i percorsi da panorami diversi: dal Brixen luce. Qui, oltre alle 15 piscine interne Tipico dell’Alpe di Siusi, può aiutare proprio al di là del confine italiano. conquistato 15 punti spaghetti, tagliatelle e la pasta
pasta e cerca di coinvolgere nella scelta salutista il marito. della provincia autonoma di Bolzano crafuncins, ravioli di spinaci, e fare con le ciaspole, per esempio Bikepark di Bressanone ai bike park aperte tutto l’anno, dal 15 maggio al la circolazione e ha un’azione Kostner, 37 anni, è partito Gault&Millau e per quattro fresca prodotta nel pastificio più
E, se c’è da correre, si corre, in palestra o in spiaggia (e dell’intera regione Trentino-Alto panicia, minestra d’orzo e di tra gli altopiani dell’Alpe di Villandro dedicati ai bambini e alle famiglie. 15 settembre sono aperte anche 10 rilassante. Tra i trattamenti dedicati giovanissimo dalla sua città, volte le due Toque. Nel ristorante alto del mondo, che si trova
Adige), e le Dolomiti, patrimonio speck, uno dei molti prodotti e all’Alpe di Luson-Rodengo. Tra i percorsi ciclabili adatti a tutti ci piscine esterne. Alle Terme di al benessere, in Alto Adige è diffuso Innsbruck, per lavorare in ristoranti sul ghiacciaio, Kostner utilizza i proprio accanto allo Schaufelspitz.
di Erika Riggi dell’umanità. tipici di questo territorio, con i Chi alla tranquillità di una sono quelli che vanno dalla Val Merano si ritrovano gli elementi anche quello alla castagna: questo
L’Alto Adige è un fazzoletto di loro marchi di qualità, Igp passeggiata tra la grande bellezza Venosta alla Via Claudia Augusta, da naturali del territorio, l’acqua, la frutto, ricco di potassio e vitamina C,

«O Vitello e uova
sare, divertirsi, raccontato. Un gioco che aggiunge terra di 7.400 chilometri quadrati, e Dop. In Alto Adige ci sono 20 mila alpina preferisce il brivido, trova San Candido alla pista Brennero- neve, il fieno. Qui bagni di vapore si non è utilizzato solo in cucina, ma
provocare e non nuovi volti a quelli che già dove monti e vallate, come la Val aziende agricole: l’80% ha carattere soddisfazione nello snowpark Bolzano. affiancano alla stanza della neve e anche per rigenerare la pelle. Lo
prendersi mai troppo conosciamo, tutti irresistibili. Venosta, la Val Pusteria, la Valle di impresa familiare (molte offrono dell’Alpe di Siusi, premiato come Dopo il buon cibo e lo sport, un po’ alle saune, quella finlandese o quella
sul serio. È così la moda? No, è così la
vita». Parola di Ilary Blasi in una delle
La letterina che sposa il calciatore:
la loro storia d’amore è iniziata così.
Isarco, convivono in armonia. Anche
in cucina. Qui le ricette della
ospitalità e ci sono rifugi col marchio
“Pura qualità di montagna”).
il migliore d’Italia nel 2015.
In primavera e in estate, borghi,
di relax è d’obbligo. E passa anche in vinaigrette
poche occasioni in cui ha deciso di Ma, complici carisma e verve, Ilary è tradizione contadina imbandiscono D’inverno, l’Alto Adige accoglie • Per 6 persone
postare una sua foto su Instagram diventata una signora da prima pure la tavola dei ristoranti stellati, gli sciatori con circa 30 comprensori • 1 pezzo di carne di vitello • burro • timo • pepe
e commentarla. Per la cronaca, lo serata: non è “la moglie di” Totti più • sale • 6 uova • 5 grandi patate sbucciate • ½ litro
scatto in questione la ritrae davanti di quanto lui non sia “il marito di” Totti: note le sue incursioni a Trigoria, e Isabel, ha una buona dotazione di brodo di vitello e di midollo • 1 foglia di alloro
allo specchio mentre mani esperte Ilary. L’alchimia tra i due si gioca ad sul campo di allenamento della genetica. «Mi piace la pancia della • 1 carota • 1 rapa gialla • 1 pastinaca • 1 porro
definiscono la sua ultima pettinatura. armi pari: lo dimostrano le abitudini Roma, con pizza bianca e mortadella maternità, non mi faccio problemi Per la vinaigrette di erbe aromatiche: • 2 cucchiai
È chiaro da tempo che ironia e alimentari di Francesco, gestite dalla per tutti. Uno stile di vita sano di dieta e a ogni figlio ingrasso di 15 di cerfoglio tritato • 2 cucchiai di erba cipollina
leggerezza siano le parole chiave moglie più che dal nutrizionista è fondamentale soprattutto ora che chili». Un motivo in più per fare tritata • 1 cucchiaio di acetosa tritata • 1 cucchiaio
del suo stile (d’altra parte, è l’anima della Roma (ed era così anche l’ex Capitano ha appeso le scarpette il quarto, suggeriscono i fan. Spesso di dragoncello tritato • ½ cucchiaio di menta tritata
gemella di Er Pupone-Francesco quando il Capitano giocava). al chiodo. Ma se i Totti si dedicano struccata, si mostra in giro anche in • aceto di sherry • olio d’oliva • mostarda di Digione
Totti, ex giocatore della Roma Buongustaio e goloso di cioccolato, alla palestra con costanza, tuta e con la «ciuccia in testa» (alias, • sale • pepe • zucchero • ½ cucchiaino di semi
diventato dirigente) ma la serie di ha imparato con lei a mangiare sano è anche vero che colgono ogni i capelli annodati come capita). Al di senape

C
Il mese degli he le ostriche accendano la passione, o che il peperoncino abbia il potere pettinature (leggi: parrucche) e a cedere alla tentazione solo occasione per muoversi: per contrario in tv è tutt’altro che acqua
di rendere particolarmente piccante una serata con il partner, sfoggiate sul palco del Grande raramente. Per esempio, esempio, in estate, a Sabaudia, dove e sapone. Nel suo guardaroba di ALTO ADIGE Rimuovete tutti i tendini dalla punta di vitello. Conditela e fatele scivolare nell’acqua. Affogatele a 80 °C per circa

A UN PASSO DAL CIELO


innamorati si presta è una leggenda metropolitana. Ma, anche se non esistono veri e propri cibi Fratello Vip è, in questo senso, in occasione di San Valentino. si dividono tra paddle, beach volley scena, trasparenze, spacchi e tacchi con sale e pepe, mettetela con un po’ di burro e timo in un 5 minuti, quindi toglietele dall’acqua e tenetele da parte.
a pensieri romantici afrodisiaci, non c’è dubbio che cucinare per qualcuno sia uno dei modi illuminante. «Sono un gioco, mia e... partite di burraco. Ma se il fisico a spillo. Come fa? Be’, considerate sacchetto resistente al calore e fate cuocere a 62 °C in Preparate la vinaigrette, che non deve risultare liquida,
anche ai fornelli, come più stuzzicanti per far scattare la scintilla del desiderio e rinforzare l’intesa nonna Marcella ne aveva tante», ha A CENA SEMPRE INSIEME di lei non teme foto di paparazzo, che anche lei «dopo quattro ore sui una pentola d’acqua per 16 ore. Togliete dall’acqua e raf- e lasciatela riposare per circa 1 ora.
di coppia. Perché fa sentire coccolati e amati, ed è un modo per prendersi cura La routine di casa Totti è, come le malelingue si concentrano tacchi non ci vedo più dal dolore». freddate il sacchetto sotto l‘acqua ghiacciata. Fate le porzioni di vitello, aggiungetele alle verdure di
preparare per il partner dell’altro preparandogli una ricetta che gli piace, stupendolo con un piatto che la descrive lei scherzando, su quel filo di pancetta che incrina la Di rado le sue colleghe osano quanto Tagliate le patate a cubetti uguali e cuocete delicatamen- radice nella pentola e riscaldate delicatamente a una tem-

tra sapor¡, sport e relax


il piatto preferito... non ha mai provato, catturandolo con un impiattamento speciale che sappia «noiosissima»: obbligatoria la cena tartaruga addominale di Er Pupone. lei (vedi il caso parrucche). Tagli corti, te in un brodo di vitello e midollo con una foglia di alloro. peratura non superiore ai 62° C per 1 ora.
Ma a forma di cuore rapire lo sguardo, oltre che il palato. E non solo per la serata di San Valentino, tutti insieme, ogni sera, e famosa caschetti platino, boccoli finti, ha Sbucciate le verdure a radice e tagliatele a strisce sot- Affettate il midollo e scaldatelo brevemente. Poco prima
ma ogni giorno e, perché no, anche a dieta, per sostenere e incoraggiare il partner la regola dei “sette rigatoni”, le mini MAMMA E FEMME FATALE “indossato” di tutto. Per ritornare se Nella provincia autonoma di Bolzano, lo spettacolo della natura è assicurato: dalla bellezza tili. Scaldate un po’ di brodo di vitello e midollo in una di servire, mescolatelo con la vinaigrette.
nel suo percorso. Del resto, basta qualche piccolo dettaglio, un cuore, un fiore, porzioni di pasta (50 g o poco più) Non si superano i 35 anni e le tre stessa a fine programma. Totti, si sa, di montagne, laghi e valli, regno di prodotti di qualità, come mele e speck. Aspettando casseruola e cuocete le verdure a radice finché non sono Mettete le patate nel piatto, posizionate 2 fette di carne,
una nota di colore, per trasformare anche il piatto più semplice in un simbolo che Ilary prepara anche al marito. gravidanze con il fisico della Blasi è un vero tradizionalista. Anche se... sode, quindi mettetele da parte. formate sopra un nido con le verdure a radice, mettete
d’amore. Sono gesti, infatti, che fanno bene tanto alla coppia quanto alla linea. Tutto, per contrastare l’esempio non senza un po’ di fatica. Ma è chiaro «a casa una parrucca nera, alla
San Valentino al Planetarium o in slitta, tra una ciaspolata o un tuffo alle Terme di Merano Portate a ebollizione, in una seconda pentola, l’acqua l’uovo in camicia, aggiungete la vinaigrette di erbe e ser-
Insomma, prendetevi per la gola con la dieta di febbraio di Sano&Leggero. proprio salutista del padre, Enzo che Ilary, mamma di Cristian, Chanel Valentina, ce l’ho: non si sa mai». di Maria Giuseppina Buonanno con un pizzico di aceto. Sbattete le uova in un piatto fondo vite. Aggiungete a piacere fettine di midollo.

SANO&LEGGERO • 41 14 • SANO&LEGGERO SANO&LEGGERO • 15 84 • SANO&LEGGERO SANO&LEGGERO • 85 SANO&LEGGERO • 89

94 ● In Europa il tè sbarcò nel 1600. Si dice che il primo ad amarlo fu l’imperatore cinese Shen Nung nel 2700 a.C.
INE
PAG ILI! IN FAMIGLIA
UT

CURIOSITÀ

Da record: do era Ludo, residente in


Inghilterra, che arrivava

il gatto
“solo” a 118.33 centime-
tri. Barivel toccava inve-
ce i 120, quindi abbiamo

più lungo contattato gli editori del


volume, candidando il

del mondo
nostro gatto a nuovo
vincitore del record.
«Sono venuti degli

è italiano
emissari da Londra a
misurarlo e poi abbia-
mo ottenuto il riconosci-
SI CHIAMA BARIVEL, “MONELLO” mento per la pubblica-
IN DIALETTO PIEMONTESE: DAL NASO zione del 2020, che sarà

HA 2 ANNKIG
ALLA CODA MISURA 120 CM ED È già nelle librerie verso
E PESA 10
ENTRATO NEL LIBRO DEI GUINNESS ottobre 2019. Barivel è
oon un animale buono e so-
di Gaia Curci
aine C
È un Ma Vigevano. cievole», aggiungono i
e vive
I l gatto più lungo del mondo è un Maine
Coon italiano, di Vigevano, in provincia
di Pavia. Si chiama Barivel (che significa ci e delle persone che ripetevano quan-
padroni. «Non è selvati-
co per nulla, anzi. A volte
lo portiamo a spasso in un passeggino
“monello” in dialetto piemontese). Dal- to fosse bello, ma soprattutto grosso. che chiamiamo catmobile: c’è da morire
la punta del naso all’estremità della Così, ci siamo incuriositi alla faccenda. dal ridere! Il problema è che è pigro,
coda, misura esattamente un metro Abbiamo scoperto che, secondo il libro con il guinzaglio si stufa e poi nessuno
e venti centimetri; ha due anni, è alto dei Guinnes, il gatto più lungo del mon- riesce a prenderlo in braccio».
40 centimetri e pesa
10 chili. Barivel, che
vive dal 2016 insieme
ai suoi padroni Cin- Cani, conigli, mici: gli altri animali da primato
zia Tinnirello e Edgar Oltre a Barivel, ci sono tanti altri ● Ancora, ricordiamo
Scandurra, dal prossi- animali da primato nel mondo. Franchesca, il coniglietto di
● Nel Maryland, in America, si Angora californiano di Betty
mo autunno compa- trova Feather, un cane levriero in Chu, che ha il pelo più lungo per
rirà con il titolo “The grado di fare salti alti 191,7 un coniglio.
centimetri, poco meno rispetto ● Un altro gatto speciale è Bibi,
longest cat in the wor- al record umano femminile che vive in Malesia: è riuscita a
ld” nelle edizioni per stabilito alle Olimpiadi di Rio tenere 10 dadi in fila verticale
il 2020 del Guinness 2016 da Katrina Johnson- su una sola zampa immobile.
Thompson. ● La tartaruga più veloce del
Book of Records e ● Poi c’è Mochi ‘Mo’ Rickert, un globo? È Bertie, che vive nei
del volume Amazing San Bernardo che vive nel Sud pressi di Brasside ed è accudita
Dakota, negli Stati Uniti: la sua da Marco e Janine Calzini. Sin da
animals. «Siamo or- lingua misura 18,58 centimetri piccolo ha dimostrato una certa
gogliosi del nostro e, d’accordo con il World velocità rispetto ai suoi simili.
amico peloso», dico- Guinness Record, è la più lunga Messo alla prova, ha percorso
PU Ò SA LTAR E del mondo misurata a un cane. quasi sei metri in 19,53 secondi.
no “mamma e papà” 192,7 CM
umani, «Barivel è una
vera star. Sin da picco-
lo l’abbiamo fatto par-
tecipare a concorsi di
bellezza felina e lui si
è sempre conquistato i
complimenti dei giudi-

95
LA SUA LI NG UA HA IL PE LO TI EN E 10 DA DI
MISU RA 18,5 8 CM LUN GHISSIMO IN EQU ILIB RIO
I N FA M I G L I A

Le ricette di
Antonella
Clerici, storica
Antonella Clerici
conduttrice di

Le zuppe
La prova del cuoco,
è titolare
del ristorante
Casa Clerici

cremose e
anti freddo
C alde, confortanti e setose: se pensiamo al cibo più
adatto alla stagione invernale, minestre, zuppe e
vellutate sono al primo posto.
La prima ricetta che vi proponiamo vede protagonisti i
BURRATA piselli, adatti per una crema per la loro consistenza e per
FRESCA il sapore delicato. Per renderli più morbidi fondamentale
E LATTE una cottura lenta e costante e l’aggiunta di un pizzico di
RENDONO bicarbonato. La fetta di burrata renderà goloso questo
QUESTE piatto. Servitelo con un filo di olio extravergine d’oliva.
La seconda ricetta è una minestra a base di riso e latte,
CREME abbinata spesso usata anche nei dolci, resa qui saporita e
ANCORA golosa da un soffritto di odori e porro e dalle castagne
PIÙ MORBIDE E lessate. Un piatto cremoso, perfetto per una tavolata di
CONFORTANTI amici durante una fredda giornata d’inverno.

CREMA DI PISELLINI CON BURRATA


INGREDIENTI PER 6 PERSONE fuoco medio-basso, con il coperchio.
250 g di pisellini secchi spezzati; 1/2 Una volta raggiunto il bollore, abbas-
cucchiaino scarso di bicarbonato; 1 l sate la fiamma al minimo e continuate
di brodo vegetale; 1 carota; 1 cipolla; la cottura per circa 50 minuti, aggiun-
1 costa di sedano; 500 g di burrata; 2 gendo brodo e mescolando spesso
cucchiai di olio extravergine di oliva; con un cucchiaio di legno.
sale; pepe. ✔ Al termine, spegnete e togliete la
casseruola dal fuoco. Frullate i piselli-
PREPARAZIONE ni con il minipimer, aggiustate di sale
✔ Mettete i pisellini secchi spezzati e di pepe, mettete nuovamente sul
in un colapasta e sciacquateli sotto fuoco la casseruola e fate bollire la
l’acqua corrente. Tritate la cipolla, la crema, alzando la fiamma, finché non
carota e il sedano, e fateli soffriggere raggiunge la consistenza desiderata.
nell’olio extravergine in una casseruola ✔ Suddividete delicatamente la bur-
capiente per qualche minuto. rata in 6 fettine; disponete la crema di
✔ Aggiungete al soffritto i pisellini sec- pisellini in 6 piatti individuali e siste-
chi e lasciate insaporire. Unite il brodo mate sopra ogni porzione una fetta
vegetale fino a coprire i pisellini, e il di burrata. Portate in tavola e servite
bicarbonato, e continuate a cuocere a ben calda.

96 ● Cibo surgelato, strategia antispreco: in Italia se ne getta solo il 2,5% contro il 63% dei prodotti a breve scadenza
INE
PAG ILI!
UT

I NOSTRI STILI
ALIMENTARI
IN CUCINA PASSIAMO POCO TEMPO.
ORDINARE ON LINE È PIÙ FACILE
Ci si dedica sempre meno tempo ma
è considerato sempre più importante
per il nostro benessere: è il cibo
secondo l’ultimo Rapporto
Ristorazione della Fipe - Federazione
Italiana Pubblici Esercizi su “I nuovi
stili alimentari degli italiani”. In media
sono infatti appena 29 i minuti che
ciascuno di noi passa a tavola, 37
quelli dedicati alla preparazione dei
pasti ogni giorno e il meno possibile è
il tempo “sprecato” a fare la spesa:
non a caso il 50,1% degli intervistati
acquista il necessario giorno per
giorno. Coerente allora il dato sulla
propensione a ordinare il cibo on
line, da piattaforme di food delivery:
nel 2018 lo ha fatto il 30,2% degli
italiani. Ma anche a mangiare fuori:
cala il consumo di alimenti in casa,
mentre il settore dei consumi fuori
casa rappresenta il 36% della spesa
MINESTRA DI RISO, LATTE E CASTAGNE alimentare totale. Se nel 1998 il 78%
solo
INGREDIENTI PER 4 PERSONE ✔ Aggiungete il latte tiepido e por- Ai fornelli rno
gio
200 g di riso per minestre; 1,2 l di tatelo a ebollizione. Regolate di sale,
m inuti al
latte intero; 300 g di castagne fresche quindi unite il riso e fate cuocere per 37
lessate; 1 porro; 1 cucchiaino di alloro; 15-18 minuti (se il riso dovesse asciu-
1 mazzetto di salvia; 30 g di burro; 1 garsi troppo, versate altro latte caldo
cucchiaio di olio extravergine di oliva; o, in alternativa, del brodo vegetale).
un pizzico di noce moscata; sale. 5 minuti prima che il riso arrivi a cot-
tura, unite le castagne. Se volete una
PREPARAZIONE minestra più cremosa, frullate una
✔ Fate soffriggere il porro sminuzzato parte delle castagne e aggiungetele
in una casseruola con il burro, l’olio, al riso, insieme a quelle intere.
le foglie di salvia e l’alloro. Lasciate ✔ Impiattate e mantecate con il burro.
insaporire finché il porro non sarà Aggiungete una spolverizzata di noce Passiamo poco tempo in cucina e
tenero ma non brunito. moscata e servite. poi, a tavola, solo 29 minuti.

delle persone erano solite pranzare


tra le mura domestiche, in 20 anni la
percentuale è scesa al di sotto del
IL VINO IL LIBRO 72%, una contrazione che in assoluto
equivale a circa 3,5 milioni di persone.
IL BIANCO A NOZZE CROCCANTE Ma la convivialità e la tradizione
culinaria continuano a essere valori
CON LE ZUPPE SUPERFOOD
molto sentiti dagli italiani.
Dalle colline in provincia di Dall’antipasto al
Semplicemente, si gustano meglio se
Pesaro Urbino nasce il dolce fino agli
si è seduti al ristorante, accuditi da
Bianchello del Metauro snack più camerieri e chef. Ancora, dice il
Doc Superiore Borgo salutari: tante rapporto, se da un lato cala il
Torre 2017 di Claudio ricette e consumo di sale, carne rossa, frutta,
Morelli. Ha note floreali di curiosità “a pane e pasta (cresce quello di
acacia e gelsomino e base” di Frutta verdure) e ben il 97,1% dichiara che il
fruttate di mela, pesca, secca - benessere dipende da ciò che si
kiwi, prugna con finale superfood dalle mangia, dall’altro il 36% della
lungo su toni di mandorla mille proprietà - raccolte da Liana popolazione è sovrappeso, l’11%
dolce (14°, € 12). S.L. Zorzi (€ 6,90, Demetra). obesa. Insomma, restiamo troppo,
troppo golosi.

● Tour guidato delle navate del Duomo e degustazione di risotto alla milanese: il 10 e il 24 febbraio, con Zafferano Leprotto 97
BENESSERE GINE
PA ILI!
UT

SCHIENA DRITTA
Non solo corsetto: c’è una nuova
tecnica che corregge la scoliosi
UN INTERVENTO POCO INVASIVO RADDRIZZA LA COLONNA VERTEBRALE
SENZA RENDERLA RIGIDA. E PERMETTE COSÌ AI RAGAZZI IN CRESCITA DI FARE SPORT
di Enrica Belloni

S
u, stai dritto con la schiena!».
« Quante volte l’abbiamo sentito
dire dai genitori? Per qualcu-
ECCO COME AVVIENE L’OPERAZIONE
no, però, non è possibile raddrizzarsi. Attraverso piccoli tagli sul
fianco destro, si arriva alla SI APPLICANO
Stiamo parlando dei ragazzini che LE VITI SULLE VERTEBRE
colonna vertebrale e si
soffrono di scoliosi idiopatica, mal- Durante
posizionano piccole viti sulle
formazione della schiena legata l’operazione
vertebre, sulle quali viene si posizionano
a un’anomalia delle vertebre,
vertebre fissata una corda delle piccole
che tendono a ruotare e de- in materiale sintetico viti sul corpo
formano la spina dorsa- che il chirurgo tira per vertebrale.
le facendole “disegnare” distendere la spina
una o più curve. Un’ano- dorsale, riducendo la
malia che non dipende curva. Siccome le
da altre malattie (perciò vertebre dei ragazzini POI FA PASSARE
si stanno ancora UNA CORDA
si chiama idiopatica) e
formando, la tensione Poi si fa
coinvolge persone sane,
della corda fa sì che passare una
perlopiù ragazzi di 11-12 corda sulla
la crescita dell’osso
anni (le femmine) e 13-14 avvenga nel testa delle
(i maschi). Chiariamolo: la viti. Il medico
lato concavo tira la corda e
scoliosi non ha nulla a che correggendo raddrizza la
vedere con la cartella pe- spontaneamente la schiena.
sante o la posizione che scoliosi.
si assume alla scrivania:
può venire a chi fa tre ore
di nuoto ogni settimana e non venire all’Ospedale Buzzi di Milano. «Oggi la Se la scoliosi già intorno agli 11 anni su-
a chi sta tutto il giorno seduto storto terapia più praticata, riconosciuta a pera un certo grado (gli esperti parlano
al banco. A dire se si tratta di scoliosi è livello internazionale, è il corsetto che di curva oltre i 40° Cobb), alla fine dello
esclusivamente la radiografia, che mo- va portato almeno 18 ore al giorno sviluppo servirà un intervento, detto di
stra l’anomala posizione delle vertebre. fino al termine della crescita». artrodesi vertebrale, per raddrizzare
Ma a volte neanche il corsetto funziona. la spina dorsale con viti e barre in
OCCORRE EVITARE CHE PEGGIORI titanio. Il tratto operato, però, non si
«Si tratta di una patologia che una volta può piegare, con gravi limitazioni di
IL CHIRURGO CHE HA
riconosciuta deve essere monitorata, IMPORTATO IL METODO movimento che per un ragazzo pos-
perché tende a peggiorare con la Luca Colombo sono essere pesanti.
crescita; l’obiettivo degli specialisti è è il direttore del «Qui entra in campo una nuova tec-
cercare di evitare che questo avven- reparto di Ortopedia nica chirurgica che ha il vantaggio di
Pediatrica
ga», spiega Luca Colombo, direttore dell’Ospedale Buzzi correggere la curvatura della colonna
del servizio di Ortopedia Pediatrica di Milano senza renderla rigida», aggiunge Colom-

98 ● Soffre di scoliosi il 3 per cento degli italiani, con maggiore frequenza il sesso femminile
SCOPRI LA CURVA
CON L’ADAMS TEST
Per capire se un ragazzo soffre di
scoliosi (deviazione permanente
della spina dorsale, causata dalla
rotazione delle vertebre) e non,
semplicemente, di un
atteggiamento scoliotico, dovuto
a posture sbagliate, si può fare
l’Adams test: lo si fa piegare in
avanti a gambe tese e lo si
osserva da dietro. È scoliosi se un
lato della schiena appare più alto
rispetto all’altro. Lo specialista lo
confermerà con una lastra. Se la
curvatura della schiena non è
grave, potrebbe suggerire solo
un’attività fisica che rinforzi i
muscoli paravertebrali.

bo. «Si chiama Tethering ed è indicata


per i pazienti ancora in crescita che
nonostante il corsetto presentano un
aggravamento della scoliosi, con cur-
vatura destroconvessa». L’intervento è
stato eseguito per la prima volta in Italia,
lo scorso dicembre, all’Ospedale Buzzi
e ha coinvolto la chirurgia toracica e la
chirurgia ortopedica. L’équipe del dottor
Luca Colombo ha operato una bimba
di 12 anni con una scoliosi grave che
la costringeva al corsetto 18-20 ore al
giorno. «È un’operazione che si svolge
in chirurgia videoassistita», continua lo
specialista (vedi box a lato). «L’operazio-
ne dura circa tre ore e mezza: il paziente
rimane in ospedale una decina di giorni e
al quarto o quinto si può alzare in piedi».

CHE COSA SUCCEDE DOPO


Uscito dall’ospedale, il ragazzo do-
vrà seguire un corso di ginnastica
posturale, per abituarsi alla tensio-
ne esercitata dalla corda, ma entro
breve non si renderà neanche conto
di avere un sistema che sta lavorando
nel suo corpo. Dopo un mese, senza
mettere il corsetto, potrà svolgere
qualsiasi attività sportiva (tranne le
discipline di contatto, per evitare
traumi che potrebbero rompere la
corda). «Il grande vantaggio è che,
TECNICA CLASSICA PER EUGENIA durante la crescita, la schiena rima-
ne diritta ma elastica, senza limitare
nia
Sulla schiena di Euge ntervento il movimento», conclude il medico.
la cicatrice dell’i
di York lla scoliosi «Una volta terminato lo sviluppo, lo
per la correzione de12 anni.
che ha subito a specialista deciderà se eliminare l’im-
pianto o lasciarlo in loco».

99
Iniezioni di insulina?
Contattaci per
ricevere gratuitamente
un pratico kit con materiale
informativo sulla corretta
tecnica di iniezione di insulina:
E-mail: bddiabete@bd.com
Tel: 0248240343

Gli aghi
non sono tutti uguali

Chiedi al tuo
farmacista

Scopri BD and Me™, la nuova piattaforma on line


sulla corretta tecnica di iniezione
www.bd.com/bdandme

BD e il logo BD sono di proprietà di Becton, Dickinson e Company. © 2017 BD


INE
PAG ILI! BENESSERE
UT

Corpo La nostra
e cuore salute
di Alessandra Graziottin di Paolo Veronesi
Direttore del Centro di Ginecologia, Presidente Fondazione Umberto Veronesi
San Raffaele Resnati, Milano Direttore Senologia chirurgica, Ieo, Milano

Meno zuccheri e cibi lievitati Farmaci antiacido


contro i disturbi intimi assolti dagli studi
STILI DI VITA INAPPROPRIATI POSSONO PREDISPORRE ALLA VAGINITE È VERO CHE I MEDICINALI ANTIACIDO,
SE PRESI PER MOLTO TEMPO, SONO
DA CANDIDA, ANCORA DI PIÙ SE SI HA FAMILIARITÀ CON IL DIABETE DANNOSI? HO LETTO CHE POSSONO
«Ho 30 anni e da dieci soffro di ESSERE PERICOLOSI PER LA SALUTE.
ricerca che stiamo conducendo in (Martina A., Verbania)
vaginiti da Candida, sempre più
frequenti e di dolore ai rapporti. Mia Italia sul dolore vulvare e sul dolore
madre è diabetica da qualche anno, nei rapporti su più di 1.200 donne, Cara Martina, i farmaci antiacido - chiamati
ma io no. La mia dottoressa, però, grazie alla Fondazione per la cura più correttamente inibitori di pompa
mi ha detto di eliminare gli zuccheri. protonica- agiscono bloccando la
È corretto? Perché dovrei evitarli? del dolore nella donna - Onlus, alla
produzione di acido da parte dello stomaco.
E come posso eliminare questa Associazione italiana Vulvodinia e
bestiaccia che mi fa impazzire?» I più comuni sono
a molti colleghi, ha mostrato come l’omeprazolo, il
Lucrezia G. (Modena) la Candida causi questi sintomi nel pantoprazolo e il

G entile Lucrezia, la vaginite reci-


divante da Candida dipende da
molti fattori, tra i quali l’alimentazione
28% delle donne. Non solo: mentre la
prevalenza del diabete in Italia, fino ai
65 anni, è del 5,4%, in queste pazienti
lansoprazolo. Questi
farmaci vengono
comunemente
con eccesso di zuccheri. Ancor più la familiarità è dell’8%. Ciò conferma utilizzati nella cura
della gastrite e
se si ha familiarità per il diabete. Lei che l’alimentazione è un fattore criti-
dell’ulcera, associate
ha probabilmente ereditato i geni co e che ridurre gli zuccheri è fonda- o meno
che predispongono al diabete (sono mentale se si vuol guarire. È buona all’Helicobacter
più di 50), anche se non lo ha an- regola ridurre anche i cibi lievitati Pylori, nel reflusso Contro la gastrite
cora manifestato in modo evidente. (pane, pizza, crackers, biscotti etc). gastroesofageo e le Medicinali con scarsi
effetti collaterali.
Tuttavia potrebbe già avere livelli di Attenzione: tutti abbiamo la Candida sue complicanze -
glicemia ai limiti superiori della norma come innocuo “commensale” sulle come l’esofago di
Barrett - e nella prevenzione del danno da
e un inadeguato utilizzo dell’insulina. nostre mucose, sulla cute e nell’in-
farmaci antinfiammatori non steroidei.
Questa predisposizione dà spesso il testino. Diventa aggressiva quando Queste molecole sono altamente efficaci e
primo segno di sé con il diabete in passa dalla forma silente (“spora”) a con scarsi effetti collaterali rilevabili.
gravidanza (”gestazionale”) e in me- quella vegetativa (“ifa”), in risposta Negli ultimi anni la possibile pericolosità
nopausa. La vulnerabilità alle vagi- agli antibiotici, agli estrogeni, a stili nell’utilizzo sul lungo termine è stata al
niti da Candida è già un campanello di vita inappropriati, tra cui, appunto centro del dibattito. In passato uno studio
d’allarme. Giustamente la sua dot- l’eccesso di zuccheri. L’obiettivo non aveva associato il loro uso al rischio
demenza.
toressa le ha consigliato di ridurre/ è quindi eliminarla (cosa impossibile),
Partendo da questo dato, quattro ricerche
eliminare glucosio e saccarosio. Una ma tenerla buona, silente e innocua. hanno dimostrato l’infondatezza del legame.
Le lettere vanno indirizzate a: Alessandra Graziottin - Oggi, via Angelo Rizzoli 8, 20132
L’unico studio che metteva in relazione il
Milano. O collegandosi al sito www.oggi.it Per info: www.fondazionegraziottin.org rischio di morte associato all’utilizzo di
inibitori di pompa protonica in realtà è stato
effettuato analizzando un gruppo ristretto di
Muscoli rilassati e il fastidio si attenua veterani di guerra - solo di sesso maschile,
ricoverati in ospedale- di cui non si hanno
La Candida recidivante vaginale è immunitario scatenando una notizie sulle cause di morte. Troppo poco
anche spia di ipertono, eccessiva risposta responsabile del dolore per stabilire un nesso causa-effetto. Nella
contrazione dei muscoli che della vestibolite vulvare, causa e realtà dei fatti gli studi ci dicono che gli
circondano la vagina, che conseguenza del dolore coitale. inibitori di pompa protonica garantiscono
restringendosi può facilitare la È essenziale una fisioterapia per benefici che superano di gran lunga i
formazione di microabrasioni. rilassare i muscoli contratti potenziali effetti avversi.
Queste mettono in contatto la (“biofeedback” di rilassamento),
Candida con il sistema ma resta essenziale la dieta.
101
D O LC E V ITA FOTO
ESCLUSIVE

ha già
La bimba
QUESTIONE

e “ou tfit”! DI COLORE


du Milano. Bobo
Vieri, 45,
scarrozza
Stella (anche
più a sinistra
e sotto) con
una carrozzina
blu notte.
La compagna
Costanza
Caracciolo, 29,
invece ne usa
una rosa
confetto
(qui a lato).

BOBO VIERI PAPÀ MACHO

Esce con Stella


ma la carrozzina
non la vuole rosa
L’EX BOMBER È INNAMORATO DELLA SUA PICCOLINA. QUESTE
FOTO LO DIMOSTRANO: LA PORTA IN GIRO, LE FA LE SMORFIETTE,
CONTROLLA CHE SIA COPERTA. A UNA CONDIZIONE, PERÒ...

D
a quando è diventato papà, stesso: «Sono un mammo perfetto:
Bobo Vieri ha detto addio alla le faccio il bagnetto e le cambio
vita da scanzonato rubacuori. i pannolini. Finalmente sono “papà
L’abbiamo visto correre in clinica con Bobone”. Sono contentissimo».
un mazzo di rose rosse a gambo Ma, forse, l’ex bomber, che presto
lungo; o ancora, commosso sul palco porterà la famiglia a Miami, non ha
di un premio sportivo, mentre parlava rinunciato del tutto alla sua fama da
della sua piccola Stella. In queste foto macho. Se la compagna Costanza
esclusive, scarrozza la figlia in giro, Caracciolo gira con una carrozzina
controlla che sia ben coperta e le fa le rosa confetto, lui ne “guida” una blu
smorfiette. Del resto, l’ha ammesso lui notte decisamente più da duro.

102
Tenerezze,
sole e tuffi

Cabo San
Lucas
(Messico).
Eli Canalis,
40, si tuffa.
Sopra, con il
marito Brian
Perri, 50,
e la figlia
Skyler Eva, 3
(pure sotto).

solo
Si distrae le
voca
per un

Eli Canalis, la sua ex,


mamma scatenata
Un tempo, Elisabetta Canalis e Bobo
Vieri facevano coppia fissa: furono
loro a inaugurare il binomio amoroso
velina e calciatore, quasi 20 anni fa.
Adesso hanno ognuno una famiglia
e vivono ognuno la propria vita. Agli
antipodi. Se lui dà l’immagine del
papà tenerone sempre pronto
a cambiare pannolini, Eli posta sui
social foto da mamma che più
scatenata non si potrebbe. Il fisico
da eterna ragazzina (nonostante
siano scoccati i 40 anni) aiuta.
Nelle immagini qui sopra, è nel
favoloso resort a Cabo San Lucas,
in Messico, con il marito Brian Perri
e la figlia Skyler Eva, tra momenti
di tenerezza e tuffi spericolati. 103
D O L C E V I TA

CLOONEY E AMAL

Voci
di crisi:
«Dopo
una lite,
lei se n’è
andata»
C’È CHI DICE CHE L’AVVOCATO
SI SAREBBE “RIFUGIATA”PER UN PO’
IN ITALIA. MA L’ATTORE SMENTISCE

S
ono bellissimi, di successo e, soprattutto,
in odore di candidatura alla Casa Bianca.
George Clooney e Amal Alamuddin sono
un bersaglio troppo invitante per i “gossippari”.
E Radar Online l’ha sparata grossa sul loro
conto. Ha scritto che il matrimonio del divo
con Amal Alamuddin sarebbe prossimo
a trasformarsi in un divorzio da 450 milioni di
euro. Una anonima fonte «vicina alla coppia»
avrebbe raccontato di una lite furibonda tra
i due. Di una Amal così sconvolta da prendere
con sé i gemelli Ella e Alexander e fuggire via
per qualche giorno. Dove? Qui da noi in Italia,
in Sardegna, dove la scorsa estate la famiglia ha
abitato mentre George girava e interpretava la
serie Catch 22. Ancora, di Clooney che avrebbe
spedito ad Amal messaggini a raffica, per fare
la pace, senza però ottenere risultati. E tutto
questo, nei giorni del 41° compleanno di lei. E COPPIA
mentre la coppia stava pensando di adottare un DI ASSI
terzo bambino. Non c’è nessuna prova, né della Los Angeles
lite né della fuga di Amal. E il divo ha smentito (Stati Uniti).
tutto: «È una storia totalmente inventata». L’attore George
Purtroppo per lui, è condita di così tanti Clooney, 57,
e ghiotti dettagli che sarà difficile sradicarla. e la moglie
avvocato Amal
104 Alamuddin, 41.
rso
Vanno ve o...
un figli IERI &
«sì» e
il OGGI
di Luca Goldoni

IL GALATEO
DEL TRAFFICO
Il lettore Ezio Bini mi scrive: «Visto che
passiamo ore al volante, perché non
abbozzare un galateo del traffico?».
Perché no? Ci provo partendo dal malateo.
In auto verba volant e i gesti no. E dunque

o, fa n no compere schizziamo un po’ di semiotica della guida.


Intant i Una volta il signor Over, vittima di una

r i ca gnolin manovra pirata, si puntava sulla tempia


pe l’indice a cacciavite, tu sei pazzo. Idem con
la mano a tergicristallo davanti alla fronte.
Reazioni civili in via di estinzione, sbaragliate
da altri gesti. L’indice e il mignolo alzati
a corna sembravano confinati a Vittorio
Gassman nel Sorpasso e alle foto di classe
Anni 30. Scarso il seguito perché oggi trionfa
un dito solo, il medio che scatta
a serramanico. Ma i signori Over stentano ad
adeguarsi e - incalzati sulla tangenziale
a raffiche di abbaglianti da un bisonte
Cayenne - si limitano ad alzare un braccio, va
in malora. E aprono e chiudono il pugno
se uno ha dimenticato il lampeggiatore.
E conoscono il galateo dei fari. Gli stessi
abbaglianti possono diventare lampeggi
di cortesia. Verso la mamma con carrozzina
che indugia all’inizio delle strisce pedonali.

Palmas e Magnini a nozze


O verso lo sfigato che rischia lo stop a vita
tentando di immettersi da una laterale nel
fiume del traffico. Capitolo a parte per il
Milano. Sopra, Filippo Magnini, 37, “potrebbe”, invece io dico che un clacson: esiste un Morse anche per lui. Un
e Giorgia Palmas, 36, vanno a fare matrimonio ci sarà sicuramente», ha paio di esempi: due colpetti significano
compere per i loro cagnolini Sansone detto lui. «Non ho ancora fatto la «grazie» al camionista che ha favorito il
e Polpetta. Sorridono con un’aria proposta ma sono convinto che sorpasso (ma siano appena solfeggiati, se no
contenta che la dice lunga su quanto prima o poi sposerò Giorgia». Lei ha
siano in sintonia. Del resto, si sono detto di non essere ancora in dolce comunicano: «Era ora che ti togliessi dalle
dichiarati zuccherosamente amore attesa, «ma se dovesse succedere palle»). Affiancando un automobilista, un
anche in tv. Svelando progetti sarebbe bellissimo», ha rilanciato. colpo lungo seguito dall’indice puntato in
importanti: «Lei usa il condizionale Li aspetta un caldo San Valentino... basso, avverte: hai un lembo del cappotto che
scopa la strada. E sotto casa di un amico
citofona. Non si attacca alle trombe, magari
alle sette di mattina. Il nostro non stravede per
i mastodontici attici a ruote, chiamati Suv
E KIM ROSSI STUART (sport utility vehicle). Una volta si comprava
SPOSA ILARIA SPADA un fuoristrada per cimentarsi appunto in
A sinistra, i due attori Kim percorsi fuori dall’asfalto, oppure per
Rossi Stuart, 49, e Ilaria muoversi quando nevica, raggiungere sullo
Spada, 37. Al momento, sterrato il pastore che vende pecorino,
lui scrive romanzi e lei caricare le damigiane della cantina sociale,
recita in Che Dio ci aiuti 5! stipare nipoti e slittini destinazione Ortisei.
(Rai 1). Ma la notizia è che, Poi è esplosa la mania del Suv in cui di sport
dopo otto anni d’amore se ne fa poco, e in compenso si aspettano
i ragazzini all’uscita da scuola (occupando lo
e un figlio, sono finalmente
spazio di una mietitrebbia), si parcheggia al
pronti alle nozze. Kim non
bar rubando il posto a due city car, si
è uomo da dichiarazioni lampeggia per chiedere strada al tapino che
plateali. Solo quando osserva i limiti, si sale con le gomme artigliate
i giornalisti hanno scovato sul marciapiede. Fuoriluogo più che
le pubblicazioni a Roma, ha fuoristrada... Perché, chiede qualcuno,
ceduto: «Del matrimonio utility e non futility?
non parlo, ma sono
costretto a confermare». 105
I COME IMPARARE!
L’Opera è basata sulla serie TV Peppa Pig. Peppa Pig © Astley Baker Davies Ltd/Entertainment One UK Ltd 2003.
Collana composta da 22 uscite settimanali a € 4,90 rivista esclusa.

Prenota la tua copia su


PrimaEdicola.it e ritirala in edicola!

SCOPRI L’ALFABETO INSI EME A P EP PA P I G!


A come Amici, D come Dinosauro, I come… Imparare l’alfabeto!
OGGI presenta una raccolta di libri dedicati ai più piccoli, per scoprire le lettere e tante nuove parole.
Peppa, George e i loro simpatici amici ci accompagnano nella lettura di divertentissime storie!

I L S ESTO VOLUM E È I N E D I COLA


in collaborazione con
UNA BELLA
CONQUISTA
Aurora
Ramazzotti,
22 anni,
ha preso
la patente
e la mostra
orgogliosa
(sotto).

e
La esibisc
on orgoglio BABY ALBUM
c Sopra e a destra,
le foto da bambina
che Aurora ha postato
e commentato con
ironia su Instagram.
Qui a lato, è in braccio
a una giovane Alessia
Marcuzzi, 46.

Aurora ce l’ha fatta: finalmente ha la patente


Finalmente il traguardo è raggiunto. diventando grande. E forse anche per tv ha parlato della sua vita in termini
A 22 anni, Aurora Ramazzotti ha preso questo le capita di pensare a quando entusiastici: «Sono felice, ho tutto: una
la patente e con orgoglio l’ha mostrata era bambina, e di sfogliare l’album dei famiglia incredibile e un fidanzato che
su Instagram. In effetti, la figlia di Eros ricordi. E allora, via con le foto-ricordo per me farebbe salti mortali».
e di Michelle Hunziker in passato ci sui social: scatti da “cucciola” mentre In più ora, con la patente in tasca, può
aveva provato più di una volta, mangia con la bocca aperta, con una andare dove vuole. E magari presto
purtroppo senza successo. A un certo fascia nei capelli, con un dentino tornerà in tv, lei che ha già lavorato in
punto aveva detto di aver rinunciato pronto a cadere o tra le braccia di passato a X Factor e l’anno scorso
all’impresa. E, invece, eccola neo Alessia Marcuzzi. Aurora, che ha anche a Canale 5 con Vuoi scommettere?
patentata e felice. Insomma, Aurora sta trovato l’amore con Goffredo Cerza, in con mamma Michelle.

DOLCE IN CROCIERA
VITA
Per i “nostri” giramondo,
una festa piena di sorprese
No, non è stato il solito compleanno.
Antonietta Morra, che col marito Franco
Milletti sta facendo il giro del mondo con
Msc Crociere (e fanno la cronaca su Oggi),
ha festeggiato a bordo della Magnifica
i suoi 52 anni. «È stata una giornata
fantastica, iniziata con un biglietto d’auguri
di Msc e continuata con la classica torta
e con i camerieri che hanno cantato
per me Happy Birthday», racconta. TRA MESSICO
«I regali? Borse, cappelli, magliette dei E COSTA RICA
luoghi visitati. E poi, visto che colleziono
banconote, il compito di mio marito era
cercarle per me a ogni sbarco». Nei giorni
scorsi, Antonietta e Franco hanno fatto 107
tappa in Costa Rica, Guatemala, Messico.
E il viaggio continua. M.G.B.
D O L C E V I TA

di Alberto Dandolo

Ah, saperlo...
Pillole di gossip

LA CITTÀ DI NAPOLI
PREMIA MARA VENIER
Andrà a Mara Venier, 68 (sopra), il
Premio San Gennaro 2019, assegnato
ogni anno dalla città di Napoli.
La Venier incarna infatti secondo gli
organizzatori «il miglior spot pro-
Napoli della tv pubblica». Zia Mara
verrà premiata il prossimo 27
settembre nella centralissima Piazza
Duomo antistante la chiesa di San
Gennaro, nel corso di un evento
condotto da Gianni Simioli, speaker
radiofonico e napoletano doc.

Crisi tra Moric


e Favoloso
A Milano si sussurra
che tra Nina Moric,
42 (a sinistra), e Luigi
Mario Favoloso sia
crisi nera. Dopo una
riconciliazione assai
altalenante la
showgirl croata
avrebbe deciso
di troncare con
l’imprenditore
napoletano, per
dare la priorità
a se stessa, a suo
figlio Carlos,
e nuovi progetti
professionali.
Ma Nina e Luigi
riusciranno
davvero a
lasciarsi?
Ah, saperlo... SALEMI E MONTE, L’IRAN PORTERÀ UN BEBÈ?
La relazione tra Giulia Salemi, 25 (sopra), e Francesco Monte, 30
(nel tondo), procede bene: sono sempre più innamorati e starebbero
facendo progetti seri. Presto partiranno per un viaggio in Iran,
108 paese di origine di Giulia, per poi convivere tra Roma e Milano.
Si dice vogliano allargare la famiglia. Bebè in arrivo? Ah, saperlo...
?
Le soluzioni (quelle che possiamo dare)
sono sul prossimo numero

PASSIONE SEGRETA PER IL FINTO SINGLE


È un opinionista storicamente single.
Ora ha trovato l’amore e riscoperto
la passione. Perché vuole mantenere
segreta la relazione? Ah, saperlo...

C’È UN UOMO NEL PASSATO DEL MACHO


Tra i maschietti della nuova edizione
de L’Isola dei famosi ce n’è uno molto
caparbio e virile. In pochi sanno che
alcuni anni fa ha avuto una focosa
e segreta relazione con un anziano
regista. Di chi stiamo parlando?

L’OPINIONISTA NON SALDA I CONTI


È una gettonata ed egocentrica
opinionista. Si dice che sia molto tirchia
e che i ristoranti della sua città non
abbiano mai avuto il piacere di veder
saldati i suoi conti. Chi sarà mai la
showgirl così attenta al denaro?

SOLUZIONE DEL NUMERO SCORSO


La procace showgirl che
ha puntato un uomo sposato
sarebbe Francesca Cipriani.

Sempre
più
legate
ELISA E CATERINA
MIGLIORI AMICHE
In Viale Mazzini dicono che
Elisa Isoardi, 36 (a sinistra), e
Caterina Balivo, 38 (a destra),
siano sempre più intime. Il
loro rapporto, da sempre
cordiale, si sarebbe BRIGITTE NIELSEN FA UNA
trasformato in una amicizia SORPRESA AL SUO ARON
esclusiva e inespugnabile. A Cologno Monzese gira voce che
Spesso vengono avvistate a molto presto in Honduras potrebbe
cena insieme e tra loro sbarcare, in qualità di ospite e per un
sembra regnare una grande breve periodo, Brigitte Nielsen, 55
complicità. Si sussurra anche (sopra). L’ex signora Stallone sarebbe
di nuovi progetti professionali stata ingaggiata dal reality per fare una
per entrambe le conduttrici. sorpresa a suo figlio Aron, che è tra i
Cosa bolle in pentola? naufraghi di questa edizione. A quando 109
Ah, saperlo... lo sbarco? Ah, saperlo...
M M O DA
a cura di Sofia Catalano
Giornalista esperta di moda

I battiti del cuore


LA FESTA PIÙ ROMANTICA DELL’ANNO ESIGE ABITI E ACCESSORI
NEL SEGNO DELL’AMORE.. DAI GIOIELLI ALL’INTIMO, DALLE SNEAKERS
AGLI OROLOGI, ROSSO ACCESO O CON CRISTALLI SFAVILLANTI

CHARM SPECIALE
Della linea Lock Your
Love di LeBebè,
il cuore simbolo
PARURE DI LUCE in argento e oro rosa,
Brilla la collezione € 74. lebebe.it
Quadricuore,
portafortuna
delll’amore,
di Amen. Orecchini
€ 49, collana
€ 49, anello € 59.
amen.it.

Jennifer Lopez, 49,


guez, 43
e Alex Rodri
CIONDOLO AL DITO
Anello in argento con
La cantante pendente, di Boccadamo.
e attrice € 48. boccadamo.it
con il giocatore
di baseball:
DOLCI PASSI
La sneaker più romantica una coppia
ha la scritta love su un lato, di Ara ideale.
Shoes, € 120. arashoes.it
NODI... IN LOVE
Braccialetto
LE LANCETTE di Dodo in cordino
DI CUPIDO
LA LINGERIE Orologio
rosso con charms
argento,
HOT DI RIHANNA al quarzo
con cinturino
€ 190. dodo.it

Senza limiti di taglia, intercambiabile


di Hip Hop, € 44.
dedicata a tutte le donne hiphopwatches.it
che vogliono sentirsi sexy.
Questa la dichiarazione
d’intenti della pop star che,
per San Valentino, propone
la sua linea di intimo
ad alto tasso di seduzione.
Si chiama Savage x Fenty
(Fenty è il cognome MON
di Rihanna). Cuori COEUR
e trasparenze, lacci È la borsa
e laccetti sono il leitmotiv solidale di Twin
di reggiseni, body e slip Set, che sostiene
decisamente hot.
la fondazione
Francesca Rava
per Haiti, € 150.
110 twinset.com
c u r io s i tà
l a

LETIZIA ORTIZ
La regina concorte di Spagna,
46, ha indossato un vintage,
appartenuto alla suocera
Sofia negli Anni 70.

Violante Placido, 42
INCANDESCENTE
Supersexy il body
ori
Regina di cu
di Intimissimi
in pizzo scarlatto
con giochi di intrecci.
L’attrice intimissimi.it
in abito
da sera
rosso
fiammante,
una nuance che
fa risplendere
il suo viso,
mentre
la scollatura
scopre
e valorizza
le spalle.
SCINTILLANTE
Microabito di Zara
da usare anche
sulla gonna
in tulle per un look
festoso. zara.it

111
BELLEZZA a cura di Raffaella Moretti
Giornalista esperta di moda e bellezza

Due profumi
e un’anima ,
Gisele Bündchen, 38
LA FESTA DEGLI INNAMORATI È L’OCCASIONE IDEALE PER DEDICARE
ALLA VOSTRA DOLCE METÀ DONI E PENSIERI, ANCHE OLFATTIVI.
ady, 41
COME LE FRAGRANZE DI COPPIA, ARRICCHITE DA SENSUALI SENTORI
& Tom Br
Dieci anni di amore
e due figli:
il quarterback (nel
tondo sotto
durante l’ultimo
vittorioso Super
Bowl) e la top
model brasiliana
sono una coppia
simbolo
di Hollywood.

MITOLOGICI PASSIONALI
Per lei un’essenza conturbante con gelsomino, Un progetto che si sviluppa intorno
Eros pour Femme, per lui i legni sensuali alle caratteristiche del legno, forte e resistente,
di Eros Flame, entrambe di Versace (Eau sia per lui sia per lei: Wood Dsquared2
de parfum spray, 100 ml, lei € 121, lui € 98). (Eau de toilette spray, 100 ml, € 84).

PRINCIPESCHI VIAGGIATORI
I Love My Man, un mix di rose, vaniglia nera Il maschile, Island Accord, che intreccia agrumi
e spezie, per lui. Song For A Queen, con fiore e menta, e il femminile, Manhattan Light,
d’arancio e gelsomino, per lei. Di Roos&Roos una ricetta floreale, entrambi di Massimo Dutti
(Eau de parfum, 100 ml, lui € 135, lei € 195). (Eau de parfum, 100 ml, € 49,95).

112
BACI
ROMANTICI
Rossetto
per vestire
le labbra
di un colore mat
a lunga durata,
decorato
con romantiche
rose: Dolcissimo
#69 Love
di Dolce
& Gabbana
(€ 42).

a v i aggio
D
1

1. ECLETTICO
Per lui, un’edizione
effimera di sei profumi
iconici del marchio:
La Sélection Valentine di 2
Byredo (6 x 12 ml, € 157).
2. ESPLORATRICE
Per lei, un kit raffinato di
tre profumi roll-on per
dare vita a fragranze
personalizzate,
usate singolarmente o
sovrapposte: Tailor Your
Story-Layering Scents
di & Other Stories (€ 25).

GIOVANI
Special edition: Tommy per lui,
fragranza fresca e leggera
abbinata al borsone sportivo ESOTICI CLASSICI
(50 ml + borsone € 50); Per lei: Tinharè, mandarino rosso e legno Gelsomino e incenso: In Love With You per lei;
per lei, Tommy Girl, jus vaniglia. Per lui: Kythnos, lavanda e vetiver. Di Le pepe rosa, vaniglia e legni ambrati:
frizzante e fruttato, con la Couvent des Minimes (Eau de parfum, 100 ml, € Stronger With You Intensely per lui, di Armani
borsa (50 ml + borsa € 52,50). 89). Esclusiva Douglas/Limoni/La Gardenia. (Eau de parfum, 100 ml, lui € 112,50, lei € 124).

113
O R O S CO P O a cura di Mauro Perfetti

previsioni dal 10 al 16 febbraio 2019

PESCI È in arrivo
l’incontro del destino
AZZECCATE INIZIATIVE PER I NATI SOTTO IL SEGNO FORTUNATO. TORO: ENERGIA AL MASSIMO CON
MARTE. CANCRO: IL CIELO SI SCHIARISCE. BILANCIA: SAN VALENTINO INDIMENTICABILE. SAGITTARIO:
RIFLETTETE MEGLIO SUI VOSTRI OBIETTIVI. ACQUARIO: IL SOLE NEL SEGNO PORTA BUONE NUOVE

ARIETE CANCRO BILANCIA


21 Marzo - 19 Aprile 22 Giugno - 22 Luglio 23 Settembre - 23 Ottobre
AMORE La settimana si profila AMORE Finalmente il Cielo si AMORE Con Marte che si toglierà
entusiasmante per poi rischiare di schiarisce! Marte la smetterà di dai piedi la complicità con le
diventare malinconica. Starà solo a mettervi i bastoni tra le ruote persone amate comincerà a
voi saper cogliere il lato positivo dall’Ariete, per diventare più colorarsi di certezze. San Valenti-
delle Stelle, per non sciupare i “morbido” dal Toro. San Valentino no indimenticabile perché risplen-
festeggiamenti di San Valentino. magico anche per i single. derà di effervescenti emozioni.
PROGETTI Le giornate favorevoli si PROGETTI La gestione degli PROGETTI Idem nel lavoro. La
candidano alla perfezione, per impegni è produttiva. Il lavoro di gestione dei vostri impegni si farà
trasformare un’iniziativa e un gruppo si rivelerà la chiave giusta meno frenetica e più gratificante.
progetto in un concreto successo. per trionfare sulle interferenze che La settimana è pronta a inaugurare
Il lavoro di squadra promette hanno minacciato la perfetta un momento di ripresa, che pro-
soddisfazioni e gratificazioni. risoluzione del vostro operato. mette soddisfazioni grandi.

TORO LEONE SCORPIONE


20 Aprile - 21 Maggio 23 Luglio - 23 Agosto 24 Ottobre - 22 Novembre
AMORE Il sostegno astrale di AMORE Le Stelle si illuminano di AMORE Il rassicurante abbraccio
Venere dal Capricorno si rivelerà amore. A San Valentino la vostra stellare di Venere dal Capricorno vi
una fonte di tenerezze. E con Marte nota generosità non smetterà di consentirà di festeggiare un super
che comincerà a sostenervi dal stupire la vostra dolce metà. Per i San Valentino. Sarà un’impresa
vostro segno, la complicità con la nati nella prima decade però il ardua resistere alla vostra cari-
persona amata si colorerà di Cielo rischia di annuvolarsi per smatica personalità.
intrigante trasgressione. l’ingresso di Marte dal Toro. PROGETTI Le idee si moltiplicano,
PROGETTI Con Marte sulla pelle, PROGETTI Le indiscusse capacità come le opportunità per rilanciarle.
l’energia salirà al suo massimo organizzative attireranno riconosci- Sfruttate le giornate favorevoli, se
livello di espressione. Cercate di menti, ma l’invidia è dietro l’angolo. non volete sbagliare i tempi. Per i
indirizzarla sapientemente e Cercate di non perdere il pieno nati nella prima decade, meglio
puntate su un’iniziativa alla volta. controllo del vostro operato. rimandare le decisioni importanti.

GEMELLI VERGINE SAGITTARIO


22 Maggio - 21 Giugno 24 Agosto - 22 Settembre 23 Novembre - 21 Dicembre
AMORE Le Stelle sembreranno AMORE Protetti da Venere dal AMORE Le Stelle amplificano
“vivacizzare” la complicità con le Capricorno il desiderio di emozioni l’entusiasmo, per permettervi di
persone che amate. Non prevarica- si colorerà di certezze. Da San manifestare tutto il vostro amore.
te nell’esporre i vostri concetti. Valentino arriva anche Marte, La disponibilità e l’affettuosità
San Valentino spumeggiante. complice dal Toro. La complicità saranno la colonna sonora per tutti
PROGETTI È arrivato il tempo per con la persona amata pretenderà i momenti che trascorrerete con chi
riprogrammare il vostro futuro di rinforzarsi nella sensualità. amate. San Valentino sensuale.
professionale. Le idee si moltipli- Weekend super anche per i single. PROGETTI La settimana vi invita a
cheranno. Anche le opportunità PROGETTI La gestione degli riflettere meglio sui vostri obiettivi.
per metterle in pratica saranno impegni subirà una produttiva Rendeteli competitivi e produttivi.
numerose. Non fatevi sorprendere impennata. Occhio solo a qualche Il vostro operato sarà apprezzato
dall’ingenuità e dall’impazienza. inspiegabile rallentamento. da chi detiene l’autorità.

114
BELLEZZA
SENZA TEMPO
Ornella Muti, 63,
attrice icona
I giorni
degli Anni 70 e favorevoli
80, durante una ARIETE: 10, 13, 14
sfilata di moda. TORO: 11, 12, 15, 16
GEMELLI: 10, 13, 14
CANCRO: 11, 12, 15, 16
LEONE: 10, 13, 14
VERGINE: 11, 12, 15, 16
BILANCIA: 13, 14
SCORPIONE: 15, 16
SAGITTARIO: 10
CAPRICORNO: 11, 12
ACQUARIO: 10, 13, 14
PESCI: 11, 12, 15, 16

CAPRICORNO
22 Dicembre - 20 Gennaio
AMORE Con Venere che brilla nel
vostro segno e con il vigoroso
Marte dal Toro dalla vostra parte,
San Valentino si annuncia entusia-
smante. Per chi è solo si intravedo-
no molteplici opportunità per
tornare a sorridere all’amore.
PROGETTI La vostra incrollabile
determinazione si manifesterà in
tutto il suo splendore, e vi consen-
tirà anche di rilanciare alcune
azzeccatissime iniziative.

ACQUARIO
21 Gennaio - 19 Febbraio
AMORE Le Stelle sono pronte a
rinforzare la complicità con il
partner. Perché non vi ritagliate un
rigenerante viaggetto fuori città?
Per i cuori solitari una bella amicizia
si potrebbe trasformare in un
qualcosa di intenso.
PROGETTI Il Sole che brilla nel
vostro segno si rivelerà un messag-
gero di buone nuove che amplifi-
cheranno la fiducia in voi stessi e

«Gli uomini hanno faranno crescere le opportunità.

sempre bisogno di PESCI


essere rassicurati. 20 Febbraio - 20 Marzo
AMORE La settimana offre molte-

Nessuno s’è mai plici giornate favorevoli per ritrova-


re intesa e complicità. San Valenti-

preoccupato
no si annuncia insaziabile e
intrigante. Per chi è solo arriva

di sapere come
l’incontro speciale del Destino.
PROGETTI Con Mercurio nel segno
le iniziative saranno azzeccate e i
stessi e di cosa progetti si profilano redditizi. Le
fortunate circostanze e le propizie
avessi bisogno» coincidenze non tarderanno a
bussare alla porta di casa.

115
OGGI IN T V PROG R AMMI DAL 10 AL 16 FE B B R AIO

Domenica 10 Lunedì 11 Martedì 12 Mercoledì 13


TG1 10.15A Sua immagine 15.40 Il paradiso 11.30 La prova del cuoco 14.00 Vieni da me Attualità
8.00 10.55 Santa Messa delle signore 14.00 Vieni da me Attualità 15.40 Il paradiso delle signore
9.00
12.00 Recita Angelus 16.50 La vita in diretta 15.40 Il paradiso delle signore 16.50 La vita in diretta
9.55
12.20 Linea Verde Attualità 18.45 L'eredità 16.50 La vita in diretta 18.45 L'eredità Game shoshow
w
13.30 L. Zingaretti
16.15 14.00 Domenica in 20.30 Soliti ignoti 18.45 L'eredità Game sho showw 20.30 Champions League:
20.00 Sanremo Varietà Il ritorno 20.30 Soliti ignoti - Il ritorno Ajax - Real Madrid
1.00 18.45 L'eredità Game sho
showw 21.25 Il commissario 21.25 Io sono Mia Film 23.00 Magazine
20.35 Che tempo che fa Montalbano 23.30 Porta a porta Attualità Champions League
0.05 Speciale TG1 23.40 Speciale Porta a porta 1.40 Cinematografo 23.45 Porta a porta Attualità

TG2 14.00 Quelli che aspettano 14.00 Detto fatto Attualità 14.00 Detto fatto Attualità 16.45 Apri e Vinci Quiz
13.00 15.30 Quelli che il calcio 16.45 Apri e vinci 16.45 Apri e Vinci Quiz 17.15 Castle Telefilm
18..15
17.10 Rai Sport - Dribbling 17.15 Castle Telefilm 17.15 Castle Telefilm 18.00 Rai Parlamento
20.30
18.00 Novantesimo minuto 18.00 Rai Parlamento 18.00 Rai Parlamento 18.50 Hawaii Five-0 Telefilm
19.55 Apri e vinci 19.40 N.C.I.S. Telefilm 18.50 Hawaii Five-0 Telefilm 19.40 N.C.I.S. Telefilm
21.00 Quelli che il calcio 21.05 LOL ;-) 19.40 N.C.I.S. Telefilm 21.05 LOL ;-)
dopo il Tg Varietà 21.20 Facciamo che io ero 21.05 LOL ;-) 21.20 La Porta Rossa Fiction
21.20 The Good Doctor un'altra volta Varietà 21.20 Il collegio 23.25 Tg2 Punto di vista
23.00 La Domenica sportiva 0.45 Protestantesimo 23.30 Giovani e influencer 23.50 Rogue - Il solitario Film

TG3 14.30 1/2 ora in più 13.15 Passato e presente 13.15 Passato 15.05 TGR Piazza Affari
12.00 15.30 Kilimangiaro 15.20 Non ho l'età e presente 15.20 Non ho l'età
14.20
16.45 Kilimangiaro. Tutte 15.40 Aspettando Geo 15.20 Non ho l'età 15.40 Aspettando Geo
19.00
le facce del mondo 17.00 Geo Attualità 15.40 Aspettando Geo 17.00 Geo Attualità
20.00 Blob 20.00 Blob 17.00 Geo Attualità B. Berlinguer 20.00 Blob
20.30 Grazie dei fiori 20.25 Nuovi eroi 20.00 Blob 20.25 Nuovi eroi
21.20 Le ragazze 20.45 Un posto al sole Soap 20.25 Nuovi eroi 20.45 Un posto al sole Soap
23.40 TG3 - Agenda 21.20 Il sapore del successo 20.45 Un posto al sole Soap 21.20 Chi l'ha visto? Attualità
del mondo Attualità 23.15 Lessico amoroso 21.20 #cartabianca Attualità 0.00 Tg3 - Linea notte

TG5 13.40 L'Arca di Noè 14.10 Una vita Teleno


elenovvela 14.10 Una vita Teleno
elenovvela 16.10 Isola dei famosi
8.00 14.00 Beautiful 14.45 Uomini e donne 14.45 Uomini e donne 16.20 Amici di Maria
10.00
14.30 Una vita Teleno
elenovvela 16.10 Isola dei famosi 16.10 Isola dei famosi 16.30 Il segreto Teleno
elenov
vela
13.00
16.20 Il segreto Teleno
elenov
vela 16.20 Amici di Maria 16.20 Amici di Maria 17.10 Pomeriggio cinque
20.00
1.30 17.20 Domenica vintage 16.30 Il segreto Teleno
elenov
vela 16.30 Il segreto Teleno
elenov
vela 18.45 Avanti un altro
18.45 Avanti un altro 17.10 Pomeriggio cinque 17.10 Pomeriggio cinque 20.40 Striscia la notizia
20.40 Paperissima Sprint 18.45 Avanti un altro 18.45 Avanti un altro 21.20 L'ora legale Film
21.20 L'isola dei famosi 20.40 Striscia la notizia 20.40 Striscia la notizia 23.50 La maledizione
0.50 Tiki taka 21.20 Kong: Skull Island Film 21.20 Adrian dello scorpione di giada Film

Studio 14.00 Sergente Bilko Film 16.00 The Goldbergs Telefilm 16.00 The Goldbergs Telefilm 16.00 The Goldbergs Telefilm
Aperto 15.55 Dc's Legends 16.30 Due uomini e mezzo 16.30 Due uomini e mezzo 16.30 Due uomini e mezzo
12.25 La vita secondo Jim La vita secondo Jim
of Tomorrow Telefilm 17.25 La vita secondo Jim 17.25 17.25
18.30
17.40 Mike & Molly Telefilm 17.55 L'isola dei famosi 17.55 L’isola dei famosi 17.55 L'isola dei famosi
19.00 Sport Mediaset 19.00 Sport Mediaset 19.00 Sport Mediaset 19.00 Sport Mediaset
19.30 C.S.I. New York Tf. 19.40 C.S.I. New York Telefilm 19.40 C.S.I. New York Telefilm 19.40 C.S.I. New York Telefilm
20.25 C.S.I. Scena 20.30 C.S.I. Scena del crimine 20.30 C.S.I. - Scena del crimine 20.30 C.S.I. Scena del crimine
del crimine Telefilm 21.25 Tu la conosci Claudia? 21.25 Le Iene Show 21.25 Il mistero dei Templari
21.20 Le Iene Show 23.20 Arturo Film 1.05 I Griffin Telefilm 23.55 Lucifer Telefilm

TG4 12.30 Un ciclone in famiglia 13.00 La signora in giallo 14.00 Lo sportello di Forum 14.00 Lo sportello di Forum
12.00 13.45 Donnavventura 14.00 Lo sportello di Forum 15.30 Hamburg distretto 21 15.30 Hamburg Distretto 21
18.55
14.45 Zitto quando parli 15.30 Hamburg distretto 21 Tf. 16.55 Lo sperone nudo Film 16.40 La vita a modo mio Film
16.45 L'oro dei Bravados 16.55 Il delitto 19.30 Fuori dal coro Attualità 19.30 Fuori dal coro Attualità
19.30 Tempesta d'amore della Madonna Nera Film 19.50 Tempesta d'amore 19.50 Tempesta d'amore
20.30 Stasera Italia 19.30 Fuori dal coro Attualità 20.30 Stasera Italia Attualità 20.30 Stasera Italia Attualità
Weekend Attualità 19.50 Tempesta d'amore 21.25 Il segreto Teleno
elenovvela 21.25 #Cr4 La Repubblica
21.25 Robin Hood Film 20.30 Stasera Italia Attualità 22.30 Una vita Teleno
elenov
vela delle donne Attualità
0.10 Ipotesi di reato Film 21.25 Quarta Repubblica 23.30 Le fate ignoranti Film 0.10 Piccole luci

Tg La7 11.00L'ora della salute 11.00 L'aria che tira Attualità 9.40 Coffee Break 9.40 Coffee Break Attualità
6.00 11.45Tutte le manie di Bob 14.15 Tagadà Attualità 11.00 L'aria che tira 11.00 L'aria che tira Attualità
7.30
14.00 Uozzap Attualità 16.15 The District Telefilm 14.15 Tagadà Attualità 14.15 Tagadà Attualità
13.30
20.00
14.30 Ladykillers Film 18.00 Joséphine, 16.15 The District 16.15 The District Telefilm
0.50 16.25Il Commissario Ange Gardien Telefilm 18.00 Joséphine, G. Floris 18.00 Joséphine,
Cordier Telefilm 20.35 Otto e mezzo Attualità Ange Gardien Telefilm Ange Gardien Telefilm
20.35 Non è l'Arena 21.15 Grey's Anatomy Telefilm 20.35 Otto e mezzo Attualità 20.35 Otto e mezzo Attualità
1.00 Uozzap Attualità 23.00 Body of Proof Telefilm 21.15 DiMartedì Attualità 21.15 Caccia a Ottobre Rosso
1.30 Star Trek Telefilm 1.00 Camera con vista 1.00 Otto e mezzo Attualità 23.55 Otto e mezzo Attualità

116
DA NON PERDERE
Giovedì 14 Venerdì 15 Sabato 16 DOMENICA
21.25 Rete 4
Robin Hood
TG1 15.40 Il paradiso 11.30 La prova del cuoco 12.20 Linea Verde Life
8.00
Film azione
delle signore 14.00 Vieni da me Attualità 14.00 Linea Bianca Riscrittura della
9.00
16.50 La vita in diretta 15.40 Il paradiso delle signore 15.00 Passaggio a Nord-Ovest storia di Robin Hood,
9.55 l’arciere fedele
18.45 L'eredità Game shoshow
w 16.50 La vita in diretta 15.55 A Sua immagine
13.30 a Re Riccardo Cuor di
16.15 20.30 Soliti ignoti 18.45 L'eredità Game sho showw 16.40 Italia Sì! Leone. Nel cast, Russell Crowe
20.00 Il ritorno 20.30 Soliti ignoti - Il ritorno 18.45 L'eredità Game sho showw (foto) e Cate Blanchett.
1.00 21.25 Che Dio ci aiuti 5 21.25 Sanremoyoung 20.35 Soliti ignoti - Il ritorno Film del 2010. Regia di Ridley Scott.
23.35 Porta a porta Dentro o fuori 21.25 Ora o mai più
1.45 Cinematografo 0.00 TV7 Attualità 0.30 Petrolio Attualità LUNEDÌ
21.20 Rai 2
TG2 15.15 Detto fatto Attualità 14.00 Detto fatto Attualità 14.00 Il Collegio Facciamo che io ero
13.00 17.15 un'altra volta
Rai Parlamento 16.45 Apri e Vinci 16.15 Giovani e influencer Varietà
18.15
17.40 Sci alpino: 17.40 Sci alpino: 17.25 Sereno variabile Virginia Raffaele (foto)
20.30
Campionati Mondiali 2019 Campionati Mondiali 2019 18.00 Gli imperdibili torna con il meglio di
18.50 Hawaii Five-0 Tf. 18.50 Hawaii Five-0 Telefilm 18.10 MacGyver Telefilm Facciamo che io ero,
il suo programma andato in onda
19.40 N.C.I.S. Telefilm 19.40 N.C.I.S. Telefilm 18.55 Hawaii Five-0 Telefilm nella primavera del 2017. Con l’attrice
21.05 LOL ;-) 21.05 LOL ;-) 21.05 N.C.I.S. Los Angeles ci sono Fabio De Luigi e tanti ospiti,
21.20 Popolo sovrano 21.20 Suburra 21.50 S.W.A.T. Telefilm da Sabrina Ferilli a Tiziano Ferro.
0.15 Stracult Live Show 23.25 Povera patria Attualità 23.30 Tg 2 Dossier Attualità MARTEDÌ
21.20 Canale 5
TG3 15.05 TGR Piazza Affari 15.25Non ho l'età 14.55 Gli imperdibili Adrian
12.00 15.20 Non ho l'età 15.45 Aspettando Geo 15.00 Tv Talk Serie animata
14.20 Nuova puntata
15.40 Aspettando Geo 17.00 Geo 16.35 Report dell’animazione ideata,
19.00
17.00 Geo Documentari 20.00 Blob Attualità 18.00 Per un pugno di libri scritta e diretta da
20.00 Blob 20.25 Nuovi eroi 20.00 Blob Attualità Adriano Celentano
(foto). I disegni sono di Milo Manara
20.25 Nuovi eroi 20.45 Un posto al sole 20.15 Le parole e le musiche di Nicola Piovani. Ogni
21.20 The Founder Film 21.20 Benvenuto Presidente! della settimana Attualità puntata è introdotta da uno show in
23.20 I miei vinili 23.10 Rabona - Il colpo 21.45 Presa diretta Attualità diretta dal Teatro Camploy di Verona.
0.00 Tg3 - Linea notte a sorpresa 0.25 Photoshow MERCOLEDÌ
21.20 Rai 3
TG5 14.10 Una vita Teleno
elenovvela 14.45 Uomini e donne 11.00 Forum Chi l'ha visto?
8.00 14.45 Uomini e donne 16.10 Isola dei famosi 13.40 Beautiful Attualità
10.00 Federica Sciarelli
16.10 Isola dei famosi 16.20 Amici di Maria 14.10 Amici (foto) si occupa
13.00
16.20 Amici di Maria 16.30 Il segreto Teleno
elenov
vela 16.00 Verissimo di Tania Greco,
20.00
16.30 Il segreto Teleno
elenov
vela 17.10 Pomeriggio cinque 18.45 Avanti un altro M. De Filippi svanita nel nulla
1.30
17 anni fa, a Catania, dopo essersi
17.10 Pomeriggio cinque 18.45 Avanti un altro 20.40 Striscia la notizia recata all’ufficio postale e aver
18.45 Avanti un altro 20.40 Striscia la notizia 21.20 C'è posta per te Varietà fatto una lunga telefonata
20.40 Striscia la notizia 21.20 Speciale uomini e donne 0.30 X - Style Attualità al fidanzato.
21.20 L'isola dei famosi La scelta Varietà 1.25 Striscia la notizia GIOVEDÌ
21.20 Rai 2
Studio 17.25 La vita secondo Jim 16.00 The Goldbergs Telefilm 13.45 Upgrade Popolo sovrano
Aperto 17.55 L'isola dei famosi 16.30 Due uomini e mezzo 14.30 Batman Film Attualità
12.25
19.00 Sport Mediaset 17.25 La vita secondo Jim 16.55 Powerless Telefilm Alessandro Sortino
18.30 (foto), Eva Giannini
19.40 C.S.I. New York Tf. 17.55 L'isola dei famosi 18.20 Tom & Jerry e Daniele Piervincenzi
20.30 C.S.I. Scena 19.00 Sport Mediaset 19.00 Sport Mediaset conducono la nuova
del crimine Telefilm 19.40 C.S.I. New York Telefilm 19.30 C.S.I. New York Telefilm trasmissione che propone
reportage e confronti in studio
21.25 Survivor Film 20.30 C.S.I. Scena del crimine 20.25 C.S.I. Scena del crimine tra politici, giornalisti, economisti
23.20 San Valentino 21.25 Safe Film 21.20 Il piccolo principe Film e imprenditori.
di sangue Film 23.20 12 Rounds Film 23.20 Campionato Formula E
VENERDÌ
21.25 Rai 1
TG4 15.30 Hamburg distretto 21 13.00 La signora in giallo 13.00 Parola di pollice verde Sanremoyoung
12.00 16.40 Chi ucciderà Charley 14.00 Lo sportello di Forum 14.00 Lo sportello di Forum Dentro o fuori
18.55 Donnavventura Musicale
Varrick? Film 15.30 I viaggi di Donnavventura 15.30
19.30 Fuori dal coro 16.05 I cowboys Film 16.40 Colombo Telefilm Torna il format condotto
da Antonella Clerici
19.50 Tempesta d'amore 19.30 Fuori dal coro Attualità 19.30 Tempesta d'amore (foto), che, in cinque
20.30 Stasera Italia 19.50 Tempesta d'amore 20.30 Stasera Italia Weekend appuntamenti, vede ragazzi tra i 14
21.25 Freedom. Oltre 20.30 Stasera Italia Attualità 21.25 Pari e dispari Film e i 17 anni interpretare i grandi successi
del Festival. Una giuria stabilirà chi
il confine Attualità 21.25 Quarto grado Attualità 23.30 Forza d'urto 2 Film potrà accedere alla puntata successiva.
0.05 Lake Placid Film 0.30 Donnavventura 0.30 Tgcom Attualità
SABATO
Coffee Break 21.25 Rai 1
Tg La7 9.40 Coffee Break 9.40 11.00 L'aria che tira - Diario Ora o mai più
6.00 11.00 L'aria che tira 11.00 L'aria che tira 12.00 Belli dentro belli fuori Talent
7.30 Tagadà Tagadà Attualità
14.15 14.15 12.45 Otto e mezzo Attualità Nuova puntata del
13.30 programma condotto
16.15 The District 16.15 The District 14.15 Caccia a Ottobre Rosso
20.00 D. Bianchi da Amadeus (foto)
0.50 18.00 Joséphine, 18.00 Joséphine, 16.45 Il Commissario Cordier dedicato ai cantanti.
Ange Gardien Telefilm Ange Gardien Telefilm 20.35 Otto e mezzo - Sabato Si avvicina il momento di scoprire chi
20.35 Otto e mezzo 20.35 Otto e mezzo 21.15 Little Murders by Agatha è il vincitore che potrà far pubblicare
il Cd con un inedito e i brani proposti
21.15 Piazza pulita 21.15 Propaganda Live Christie Telefilm nel corso del programma.
1.00 Otto e mezzo 1.00 Otto e mezzo Attualità 1.10 Otto e mezzo - Sabato

117
OGGI IN T V PROG R AMMI DAL 10 AL 16 FE B B R AIO

PRIMA SERATA DT FREE

DOMENICA LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO


21.10 La 5 21.15 Cielo 21.10 Paramount 21.00 Iris 21.05 Tv 2000 21.10 Rai Movie 21.10 Paramount
Dreamer - La strada Il pesce Sotto il sole Elizabeth: Amelia Australia Una donna
per la vittoria innamorato della Toscana The Golden Age Film biografico Film drammatico in carriera
Film commedia Film commedia Film commedia Film biografico La storia di Amelia Giunta in Australia nel Film commedia
Ben, addestratore Arturo è un falegname Frances Mayes La regina Elisabetta Earhart (Hilary 1939 per raggiungere Un’ambiziosa
di cavalli da corsa, che da sempre scrive (Diane Lane, foto), (Cate Blanchett, Swank, foto), prima il marito, Sarah segretaria (Melanie
dopo aver salvato fiabe per bambini. scrittrice americana foto) si trova donna a compiere (Nicole Kidman, Griffith, foto) si spaccia
la vita a una puledra, Trova la notorietà da poco divorziata, ad affrontare la traversata foto) scopre che è per la sua capufficio,
insieme con la figlia grazie all’incontro con riceve in regalo la minaccia del re dell'Atlantico morto e che la sua costretta a letto per
Cale (Dakota la figlia di un editore da un’amica di Spagna Filippo II, nel 1926 e poi tenuta è minacciata una caduta dagli sci,
Fanning, foto), che fa pubblicare un viaggio di dieci determinato scomparsa in volo da un ricco riuscendo a dimostrare
la riporta alle gare. un suo racconto. giorni in Toscana. a riportare sul Pacifico, nel 1937, latifondista, mentre le sue capacità e a
Tratto da una storia Leonardo Pieraccioni Qui la sua vita avrà il cattolicesimo mentre tentava si avvicina la guerra. sottrarle il fidanzato.
vera. Regia di John (foto) è protagonista una svolta. Regia in Inghilterra. Regia il giro del mondo. Regia di Baz Regia di Mike Nichols.
Gatins. Film del 2005. e regista. di Audrey Wells. di Shekhar Kapur. Regia di Mira Nair. Luhrmann. Film del 1988.

PRIMA SERATA PREMIUM

DOMENICA LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO


21.15 Energy 21.15 Emotion 21.15 Emotion 21.15 Cinema 21.15 Cinema 21.15 Energy 21.15 Energy
The Conjuring Questione Saturno contro Insieme Jason Bourne The Watcher Scontro tra titani
Il caso Enfield di tempo Film drammatico per forza Film azione Film thriller Film fantasy
Film horror Film commedia L’armonia di un Film commedia L’ex killer della Cia A Chicago, un serial Ade (Ralph Fiennes),
Due investigatori si Il giorno del suo gruppo di amici Dopo un disastroso Jason Bourne (Matt killer (Keanu Reeves, confinato agli inferi,
recano a Londra in compleanno, Tim che si frequenta incontro al buio, una Damon, foto) corre foto) sfida un trama per
un’abitazione dove apprende dal padre regolarmente viene coppia di genitori, in soccorso di una poliziotto impadronirsi del
avvengono strani che può viaggiare scossa dall’allontana- separati con figli a sua ex collega che mandandogli una potere di Zeus (Liam
fenomeni e una indietro nel tempo. mento di uno di loro carico, si ritrova in ha rubato dei file foto della sua Neeson, foto). Il suo
bambina, Margaret Ne approfitta per e soprattutto dalla un resort dove segreti. Ispirato al prossima vittima e piano non tiene
(Lauren Esposito, cercare di conquistare morte di Lorenzo passa le vacanze. personaggio creato dandogli un giorno conto di Perseo, a cui
foto), sembra la ragazza dei suoi (Luca Argentero, Regia di Frank dallo scrittore di tempo per ha ucciso i genitori
posseduta dal sogni, Mary (Rachel foto). Film del 2007. Coraci. Nel cast, Robert Ludlum. salvarla. Regia di Joe adottivi. Regia di
fantasma dell’ex McAdams, foto). Regia Regia di Ferzan Adam Sandler e Drew Regia di Paul Charbanic. Film Louis Leterrier. Film
proprietario di casa. di Richard Curtis. Ozpetek. Barrymore (foto). Greengrass. americano del 2000. americano del 2010.

PRIMA SERATA SKY

DOMENICA LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO


21.15 Sky Hits 21.00 Sky Classics 21.00 Sky Passion 21.00 Sky Family 21.00 Sky Family 21.00 Sky Classics 21.00 Sky Passion
Big Eyes Hollywood Party Ghost - Fantasma Operazione Un fantasma C'era una volta Prima e dopo
Film biografico Film commedia Film drammatico spy sitter per amico il West Film drammatico
Margaret (Amy Adams, Dopo aver devastato Un bancario (Patrick Film commedia Film commedia Film western Un adolescente viene
foto) è un’illustratrice il set del film nel quale Swayze), ucciso da Bob Ho (Jackie Un piccolo Un magnate delle accusato dell’omicidio
che, dopo essere recita come un killer assoldato Chan, foto), agente fantasma che vive ferrovie vuole il della fidanzata.
fuggita dal marito, trova comparsa, l’attore dal suo migliore della Cia, deve fare in un castello sogna terreno di un’ex Il padre, credendolo
la fama grazie a dei Hrundi V. Baksi (Peter amico, diventa da babysitter ai tre di vedere com'è il prostituta, Jill (Claudia colpevole, cerca di
ritratti con gli occhi Seller, foto), viene l’angelo custode figli della fidanzata. mondo alla luce del Cardinale, foto), e nascondere le prove.
giganti che il nuovo invitato per sbaglio della fidanzata, Quando uno dei giorno. Ci riesce, ma assolda un killer. In suo La madre (Meryl
compagno spaccia alla festa nella villa Molly (Demi Moore, ragazzi scarica da le cose non vanno soccorso arriva un Streep, foto),
per propri. Ricorrerà del produttore con foto), con l’aiuto di internet una formula come si era vecchio bandito che credendolo innocente,
a un tribunale per esiti catastrofici. una medium segreta, Bob si ritrova immaginato. Regia ha conti in sospeso lo spinge verso
reclamarne la paternità. Regia di Blake (Whoopi Goldberg). nei guai. Regia di di Alain Gsponer. con il magnate. Regia il processo. Regia
Regia di Tim Burton. Edwards. Regia di Jerry Zucker. Brian Levant. Film del 2013. di Sergio Leone. di Barbet Schroeder.

118
Mindfulness.
Vivere con consapevolezza
ogni giornata della nostra vita.

Ogni uscita a €7,90 oltre il prezzo del quotidiano. Collana in 20 uscite. L’editore si riserva di variarne il numero
Fotografia: @Luca Zanon / Unsplash

complessivo. Servizio clienti 02.63797.510


IN COLLABORAZIONE CON

Direttore scientifico Maestro zen Tetsugen Serra

“MINDFULNESS E MEDITAZIONE”: RAGGIUNGERE LA PIENA


COSCIENZA DI SÉ ATTRAVERSO LA PRATICA MEDITATIVA
Corriere della Sera, in collaborazione con Io Donna, presenta una collana di libri scelti
e curati dal Maestro zen Carlo Tetsugen Serra. Testi dei maggiori esperti e di grandi guide
spirituali come il Dalai Lama che mostrano le vie della consapevolezza e dell’autenticità
e spiegano come diventare davvero presenti a noi stessi attraverso semplici pratiche
quotidiane. Conoscere la nostra mente e il nostro cuore come risposta a una vita sempre
più frenetica e convulsa, ed essere così più liberi e felici.

Prenota la tua copia


La prima uscita, La via della felicità, è in edicola dal 12 febbraio su PrimaEdicola.it
e ritirala in edicola!
OGGI ENIGMISTICA
di Big Bonvi
bigbonvi@email.it

CRUCIVERBA
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

16 17 18 19

20 21 22 23 24

25 26 27 28 29 30 31 32 33 34

35 36 37 38

39 40 41 42 43

44

45 46

47 48 49 50 51 52 53

54 55 56 57 58 59 60

61 62 63

ORIZZONTALI: 1 Un segno zodiacale - 9 Capi- zione carceraria - 58 Indigenza… per l’Ario- antenato del jazz - 25 Nativa di Ankara - 26
tale della Polonia - 16 L’alieno di Spielberg - sto - 60 Si citano con i ma - 61 Il lago Sebino Il sacro calice dell’Ultima Cena - 27 Scon-
17 L’ottavo mese - 18 Tutt’altro che ruvidi - - 62 Nome, strumento e colore - 63 Famosa cia, sudicia - 28 Fu il secondo papa (due
19 Anna cantante - 20 Sigla di Mantova - 21 attrice greca (nome e cognome). parole) - 29 Divano imbottito - 30 La virtù
È utile senza vocali - 22 Coda di upupa - 23 del modesto - 32 Sera… parigina - 33 Esor-
Iniziali di Ravel - 25 Vale a te - 26 Articolo VERTICALI: 1 Tre per tre meno tre - 2 La fine tazioni - 34 Tutela autori ed editori (sigla) -
per uomini - 28 Aligi, pittore e scultore - 31 di Marat - 3 Il Fleming di 007 - 4 Telegior- 35 Praticano sport con regolarità - 36 Gran-
La band dei fratelli Gallagher - 35 Segue nale in breve - 5 Un po’ di torpore - 6 La de lago americano - 37 Tessuto detto anche
l’alba - 37 Il cantante nella foto (nome e co- città natale di Alfieri - 7 Nota emittente ra- follone - 38 Somme, sublimi - 39 Personal
gnome) - 39 Riporta, solitamente, il gruppo diofonica (sigla) - 8 Pronome per egoista - 9 Computer - 40 Già per Cicerone - 41 Guasti
sanguigno del suo possessore (due parole) Sigla di Vicenza - 10 Simbolo chimico del- meccanici - 42 Pesce osseo dei fondali roc-
- 44 Celebre composizione wagneriana (tre l’arsenico - 11 Iniziali dell’attore Crowe - 12 ciosi - 43 Riferiti, non taciuti - 47 Ci danno
parole) - 45 Forza gravitazionale che può es- La tennista numero 1 del mondo (nome e il miele - 51 L’architetto Aulenti - 52 Il ge-
sere esercitata… dalla Via Lattea (due paro- cognome) - 13 Il centro di Savona - 14 Nove nere musicale di Fedez - 53 Associazione
le) - 46 Squadra inglese - 48 È “musqué” in per i Romani - 15 Alta alle estremità - 18 in breve - 55 Tra Q e T nell’alfabeto - 56 Ini-
pellicceria - 49 Le prime in ordine - 50 Gra- Licenziosa, lussuriosa - 20 Poligoni con… ziali della Vanoni - 57 Il nome di Pacino -
dazioni cromatiche - 51 Tunnel - 54 Condi- 10.000 lati - 22 Coinvolti e presenti - 24 Un 59 Colpire senza colpe.

S U D O K U FA C I L E SUDOKU DIFFICILE
SOLUZIONI
7 4 9 2 6 8 1 5 3 6
9
5
8
3
4
8
2
9
7
4
1
7
3
1
6
2
5
7 8 6 5 2 3 9 1 4

6 4 8 2
9 4 1 6 7 8 5 3 2
7 2 1 3 6 5 8 4 9 2 3 5 9 1 4 7 6 8
2 1 6 5 3 9 4 7 8 8 1 2 3 5 9 6 4 7

8 4 2 5 6 2 9 8
5 3 8 7 4 6 2 9 1 4 5 3 8 6 7 1 2 9
4 7 9 1 2 8 6 5 3 6 7 9 1 4 2 3 8 5
8 9 7 4 5 3 1 2 6 5 2 7 4 3 6 8 9 1

3 2 1 1
3
6
4
2
5
9
6
8
1
7
2
5
9
3
8
4
7
3
1
9
6
4
8
7
2
8
9
1
5
2
4
5
7
6
3

9 7 6 8 6 7 P A S P A
N E R E
I L A V I O I S E O

4 6 5 2 1 8 7 4
A S E S I A
P O N A I ON I I P R I G
R I A L E
A L G
I N O T OR T A R A
T AM
T E A C I T L A T A G A E MA R

4 9 5 3 3 1
R I E H I
L C V A
E L L A D E C A T L C A V A
I V A A T
I C I F
T N E A I D R I N T P I A S
ON I NG
ME COR A M R A U RO A

3 5 7 1 6 3 2 4
S I S O A
U S S
A S G L I T I
MR L A P T I MN
O X A S C I T O L I GO S E T A

3 2 7 4 9
V I A A R S A R I O V T T A S A G I

a cura di

L’ENIGMISTICA NonNon perdere


perdere l’appuntamento con il
l’appuntamento
conSettimanale Oggi Enigmistica
il SETTIMANALE OGGI ENIGMISTICA
DI «OGGI» ogni
ogni martedì
martedì
Il giovedì
Il giovedì con
in in edicolaa asoli
edicola
conOGGI
OGGIa asoli
soli80
soli50
90centesimi.
centesimi.
50centesimi
centesimi in più.
più.
120
M O N TA L B A N O CO N T R O I L G OV E R N O? R I S P O N D E I L R E G I S TA A L B E R T O S I R O N I

Segue da pag.44 Una curiosità. Perché tre attrici C’è stato un periodo in cui
«C’è stata anche Valen- per impersonare Livia, la fidan- Zingaretti aveva pensato di ab-
tina Lodovini, straordi- zata del commissario? bandonare Montalbano. Lei si
naria! Belén è una seria «La prima, Katharina Böhm, nipote è allarmato?
e ha voglia d’imparare. Potrebbe del famoso direttore d’orchestra au- «Sì, certo. Ma è stato un momento
diventare una grande attrice, ha ta- striaco Karl Böhm, rispecchiava un di debolezza. Temeva che un per-
lento. Ma probabilmente guadagna amore con Montalbano più erotico. sonaggio così popolare lo avrebbe
già tanti soldi che non ha bisogno di L’attrice non si rese più disponibile impoverito, noi abbiamo cercato di
perdere tempo sul set. Con lei la cosa perché stava avendo successo in Ger- tranquillizzarlo. Senza Luca, il Mon-
più ostica fu insegnarle a camminare mania e allora per un anno provammo talbano televisivo non esisterebbe».
normalmente, non da indossatrice». con la svedese Lina Perned. Brava.
Ma poi la Rai ci chiese di scegliere E lei ha mai pensato di fuggire
Vero che avete dovuto sottrarla un’attrice italiana. Sonia Bergamasco dal commissario più popolare
alla curiosità della gente? è seria, preparata, un’intellettuale ve- di sempre?
«Uuhh. Una volta l’abbiamo fatta ra. Come più intellettuale è diventato «No. Forse se ci fosse stato qualche
arrivare sul set nascosta in un’am- il rapporto tra Livia e Montalbano». problema con Camilleri, ci avrei ri-
bulanza. Non c’era altro modo». flettuto. Ma già dal primo film lui
Lei quale Livia preferisce? mi disse: “Guarda, mi sono piaciute
E Afef? «La prima, perché era molto più pas- anche le comparse”. Ora penso già
«La più bella che abbia mai visto. sionale. Per un regista è più facile ai tre prossimi episodi, cominciamo
Ma a fine riprese mi disse: “Questo raccontare quel tipo di rapporti che a girare a maggio».
è un lavoro troppo faticoso per me”». non altri». Michela Auriti

Direttore responsabile: Inviato: Giuseppe Fumagalli Pierpaolo Anelli Alessandra Graziottin, Gino
Umberto Brindani Redattori: Dea Verna, Fiamma Segreteria: Gullace Raugei, Michelle
Tinelli, Lavinia Capritti, Erika Vanessa Mazzucchelli, Hunziker, Caterina Malavenda,
Riggi, Marta Pacillo Cinzia Locatelli, Marzia Sartor Edoardo Montolli, Raffaella
Vicedirettori: Livio Colombo, Ufficio grafico: In redazione: Moretti, Ada Odino, Maria Rita
Roberto Beccaria (web) Antonio Formisano Valeria Palumbo (caporedattore) Parsi, Mauro Perfetti, Vincenzo
Ufficio centrale: (caporedattore), Collaboratori: Deborah Ameri, Sansonetti, Vittorio Sgarbi,
Antonella Arcomano Wail Balé (vice caporedattore), Massimo Barbieri, Enrica Belloni, Giangavino Sulas, Maria Venturi,
(caporedattore), Agostino Tomassini (caposervizio), Giulia Bongiorno, Luca Bottura, Paolo Veronesi, Gianfranco
Daniela Stigliano (caporedattore) Maria Francisca Tapia de Frutos, Mariagiovanna Capone, Sofia Vissani, Sergio Zavoli.
Andrea Greco (caporedattore), Mauro Beretta, Sara Airoldi, Catalano (moda), Rita Cenni,
Marianna Aprile (caposervizio), Riccardo Paltrinieri, Antonella Clerici, Alberto Publisher: Davide Ponchia
Alice Corti, Ralph Minoia (vice caporedattore Dandolo, Pierluigi Diaco, Giorgio davide.ponchia@rcs.it
Paola Manciagli, Iniziative speciali) Dell’Arti, Mons. Vincenzo Di Brand manager: Linda Moscolari
Alessandro Penna Mauro, Daniela Fabbri, Gabriele linda.moscolari@rcs.it
Caporedattore: Michela Auriti Redazione Web: Ferrari, Giusi Ferrè, Marco Advertising Manager:
Capiservizio: Cristina Rogledi, Chiara Moniaci (vice caporedattore), Fratini, Armando Gallo, Silvio Nicola Sceppacerca
Cristina Bianchi, Stefano Lugli Garattini, Nadia Gavioli, nicola.sceppacerca@guest.rcs.it
Maria Giuseppina Buonanno, Ricerca iconografica: Salvatore Giannella, Luca Coordinamento tecnico:
Massimo Laganà Luca Volpi, Mauro Pinasi, Goldoni, Aldo Grasso, Allen Michi

è pubblicato da CONSIGLIERI
RCS MediaGroup S.p.A. Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, Veronica Gava, Gaetano
Miccichè, Stefania Petruccioli, Marco Pompignoli, Stefano Simontacchi, Marco Tronchetti Provera.
PRESIDENTE
E AMMINISTRATORE DELEGATO DIRETTORE GENERALE NEWS
Urbano Cairo Alessandro Bompieri

Arretrati: Richiedeteli al vostro edicolante oppure a Corena S.r.l e-mail info@servizi360.it, fax 02–
Editore: 91089309 iban IT 45 A 03069 33521 600100330455.
RCS MediaGroup S.p.A. Servizio attivabile dai soli edicolanti, su richiesta, al numero verde 800 615121.

COME ABBONARSI:
RCS MEDIAGROUP S.P.A. Servizio abbonamenti, Via Angelo Rizzoli 8, 20132 Milano. Per informazioni: telefonare allo
02/63.79.85.20 (lun-ven 7-18.30, sab e dom 7-15); inviare un fax al numero 02/2588 3625; inviare una e-mail a abbonamen-
ti@rcs.it , precisando il proprio recapito postale e in caso di abbonamento attivo anche il codice cliente.

Registrato al Tribunale di Milano con il numero 145, 12-7-1948. Direzione, redazione, amministrazione: 20132 Milano, via Testi e foto ISSN 0030-0700 (stampa)
Angelo Rizzoli 8, tel. 02/25.84.1; fax 02/27.20.14.85; e-mail: oggiweb@rcs.it; telex Milano: 312119 RIZZMI. Pubblicità: RCS © RCS MediaGroup S.p.A. ISSN 2499-4820 (online)
MediaGroup – dir. Pubblicità, Sede Legale via Angelo Rizzoli, 8 – 20132 Milano, www.rcspubblicita.it – rcspubblicita@rcs.it, possono essere ceduti Stampa: Eurogravure S.p.A.
a uso editoriale via della Costa, 2
Vendite Estero 02.2584 6354/6951. Distribuzione in Italia: M-DIS - Via Cazzaniga 19 - 20132 Milano - tel. 02/25.82.1. - Sped. e commerciale tramite 24047 Treviglio (Bg)
A. P. - DL 353/2003 conv. in L. 46/2004 art. 1, c. 1 DCB Milano. Distribuzione in Usa: OGGI (USPS 003-874) is published Syndication Press Service ACCERTAMENTI DIFFUSIONE
weekly for $ 199.00 per year by RCS Mediagroup S.p.a.-Milano-Italy and distributed by Liberty News Distributors, Inc. - 460 fax 39-2-25.84.36.72 STAMPA CERTIFICATO
Drew Court - King of Prussia, PA 19406 - Phone: 610.279.0600 - Fax 610-279-5791 - customerservice@libertynewsinc.org www.syndication.rcs.it N. 8614 DEL 18.12.2018

Responsabile del trattamento dei dati personali (D. Lgs. 196/2003): Il direttore di “Oggi” Umberto Brindani
Lezioni d ’amore
di Maria Venturi
scrittrice e giornalista

Noi donne stiamo LA RABBIA PER

perdendo colpi?
UN’ACCUSA
IMMERITATA PUÒ
FARCI COMMETTERE
SECONDO UNA LETTRICE, LA GRANDE GUERRA LA COLPA DI CUI
CONTRO LE VIOLENZE SESSUALI CI HA DECONCENTRATO SIAMO STATI ACCUSATI
DALLA LOTTA PER FARCI VALERE. PARLIAMONE

Cara Maria Le prime impressioni


mi ritengo una 42enne realista, Evito sempre di farmi condizionare
creativa ed efficiente. Dai 25 anni dalle prime impressioni: me lo
a pochi mesi fa ho investito i miei impongo razionalmente, perché
talenti nella famiglia, ma ora li ho d’istinto mi basta un’ora per capire
sotterrati come asce di guerra. Non se ho incontrato una persona da
puoi dare le ali a due figli che non rivedere o da lasciare perdere.
vogliono volare, né puoi stimolare Ho sprecato tre anni in una storia
un marito che ha mortificato ogni sbagliata e ora non vorrei ricadere
sua potenzialità al compromesso nello stesso errore con una
del posto sicuro… Erano battaglie coetanea (35) molto dotata che
perse ed energie sprecate. però d’istinto mi lascia perplesso...
Socialmente ci battiamo contro le Gianluca, e-mail
violenze maschili, e solo di questo Le prime impressioni dipendono da
si parla. Ma nel privato siamo in
MOGLIE IMPECCABILE come si porge la persona che
Nel film La donna perfetta (sopra,
ritirata. Se la barca naviga Nicole Kidman, 51), le mogli sono incontriamo. Se ha la luna storta o la
nell’aurea mediocrità perché “costruite” senza difetti. testa altrove è improbabile che ci
scendere? attragga. Se, al contrario, è
Giorgia, e-mail interessata a noi sicuramente si farà
Di fatto, erano leader anche le vestali in quattro per suscitare la botta di

G eneralizzando, è vero: alla


grande visibilità delle donne
impegnate, e mediaticamente
del focolare: quelle che suggerivano,
educavano e gestivano
riconoscendo però il potere ufficiale
empatia. Per questo concediamoci il
tempo necessario per le opportune
verifiche prima di buttarci in
supportate, nella guerra contro le del pater familias e restando sempre un’amicizia o in una relazione.
violenze maschili corrisponde il un passo indietro.
disarmo privato di cui poco si parla. Dopo i sessanta...
Lo fai tu, Giorgia, raccontando i
particolari di una crisi in cui molte
mogli si identificheranno perché
P oi il maschio si è fatto furbo e ha
ceduto il passo alla moglie
concedendole tutti gli onori e gli
Se non è una donna famosa, ricca o
con un vasto giro di frequentazioni,
quante probabilità ha una
sintomi di una rassegnazione oneri del potere. Ora si è arrivati alla sessantenne qualunque come me
condivisa. situazione che tu denunci. Sbollito di suscitare l’interesse di un
l’entusiasmo per la delega, le mogli coetaneo? Credo ben poche!

M a il limite è proprio questo: si


resta nell’ambito del personale
senza analizzare cosa c’è dietro la
hanno fatto un bilancio: pochi
“onori”, troppo oneri e insopportabili
tensioni. È difficile convivere con una
Patrizia, e-mail
“Ben poche” non vuol dire nessuna.
“Qualunque” non significa
resa. Diventare la partner leader donna che organizza, vede, trascurata, spenta, senza amici. E
della coppia non è stata una provvede e rimedia. Da qui i segnali fortunatamente non tutti gli uomini
conquista delle doti che tu senza di un disarmo che non fa ancora maturi cercano donne giovani e
falsa modestia attribuisci a te stessa. notizia. rapporti da brivido…

122 Scrivete a: Maria Venturi-Lezioni d’amore, via Angelo Rizzoli 8, 20132 Milano - e-mail: maria.venturi@outlook.com
Macula