Sei sulla pagina 1di 3

SECONDI PIATTI

Peposo
Difficoltà: Preparazione: Cottura: Dosi per: Costo:
Facile 20 min 240 min 6 persone NOTA: DALLA REDAZIONE: Il pe
Medio
Camera di Commercio di Firenz

INGREDIENTI indicazioni, con le debite differe

Cappello del prete 1400 g


Vino rosso (Chianti) 500 g
Pepe nero in grani 10
Aglio 4 spicchi
Olio extravergine d'oliva q.b.

Il pepos
paesino
con mo
solitam
questa
scuro e
pepe n
fornacina
ciotole
lentam
fornacin
realizza
grandio
dopo le
gusto, c

Cercate
pappa

PREPARAZIONE
Per preparare il peposo come prima cosa sistemate i granelli di pepe in una garza (1) e realizzate un
pacchettino chiudendolo con dello spago (2). Passate ora alla carne, tagliatela prima a fette spesse circa 3
cm (3)

e poi a listarelle lunghe 4 cm (4). Non rifilate la carne dal grasso, a meno che non sia eccessivo. Ponete sul
fuoco una pentola, possibilmente di ghisa, aggiungete la carne (5), gli spicchi d'aglio sbucciati (6)

e la garza con il pepe (7). Mescolate (8) e rosolate la carne per almeno 10 minuti. A questo punto versate il
vino rosso (9)

e coprite con il coperchio (10). Lasciate cuocere a fiamma bassa per 2 ore. Togliete quindi il coperchio
regolate di sale (11), mescolate (12) e lasciate cuocere per altre due ore sempre a fiamma bassa, mescolando
di tanto in tanto. 
Quando il sughetto si sarà ritirato eliminate la garza con il pepe (13). Il vostro peposo è pronto (14),
assaggiate la carne per verificarne la cottura, se dovesse essere necessario regolate di sale e servitelo (15). 

CONSERVAZIONE
Il peposo può essere conservato in frigorifero per un paio di giorni. In alternativa se avete utilizzato tutti
ingredienti freschi potete congelarlo. 

CONSIGLIO
Attenzione nel taglio della carne, cercate di ottenere dei pezzi regolari, così in cottura non si disferanno.