Sei sulla pagina 1di 48

VA1POM...............23.07.2010.............23:08:27...............

FOTOC24

Furia e distruzione da Santa Maria del Mare a San Pietro in Volta, un ferito. I testimoni: volava ogni cosa, c’è gente che ha perso tutto

Tromba d’aria, paura a Pellestrina


Scoperchiate molte case, vola il tetto del palasport, affondano decine di barchini
PELLESTRINA. Gente in la-
GARE DI BELLEZZA crime fuori dalla propria ca-
sa distrutta, un’isola tagliata
in due dal tetto del palasport
Accordo raggiunto, mancano le firme divelto dal vento e piombato
in mezzo all’unica via di co-

Jesolo ce l’ha fatta municazione, e le difficoltà


nel soccorre chi ha perso tut-
to sotto la furia della tromba
d’aria abbattutasi ieri pome-
dal 2011 ospiterà riggio su Pellestrina. La per-
turbazione ha affrontato l’i-
sola nel tardo pomeriggio di
le finali di Miss Italia ieri procedendo in direzione
Santa Maria del Mare, San
Pietro in Volta, Pellestrina.
Uno dopo l’altro sono caduti
al suolo alberi e arbusti, so-
no crollati muretti di cinta,
letteralmente volati via tetti
e camini. Il palasport di Por-
tosecco è stato scoperchiato
per la terza volta in meno di
cinque anni, una cosa assur-
da, per la quale già si annun-
ciano esposti e denunce alla
magistratura. C’è un ferito.
La copertura del palazzetto in mezzo alla strada comunale dei Murazzi in zona Portosecco BIANCHI A PAGINA 19

FIAT IN SERBIA
Salzano, due ciclisti travolti da un’auto IL VIZIO ANTICO
MACALUSO A PAGINA 35 Sono ragazzi di 14 anni di un team sportivo, uno è grave DI CASA AGNELLI
SALZANO. Grave incidente ieri pomerig- di Massimo Riva
E la nostra reginetta del web MARCON gio a Salzano. Coinvolti due atleti della cate-
goria esordienti del Gruppo ciclistico Robega- on prendiamoci
è Giulia di Santa Maria di Sala Trovata la villa no, entrambi di Trivignano. Uno dei due, di
14 anni, è ricoverato in prognosi riservata al-
l’ospedale di Mestre mentre il suo coetaneo
«N per i fondelli»
aveva detto Mar-
chionne a proposito di Po-
MESTRE. Il casting web
per selezionare le concor-
in cui è stata uccisa ne avrà per un mese. Secondo una Daewoo
Matiz, condotta da una ventiduenne di Mira,
migliano. Bene, vale anche
per il trasloco in Serbia.
renti a Miss la Nuova di Ve-
nezia e Mestre 2010 si è con- Ilenia Vecchiato stava procedendo in direzione Maerne quan-
do, ad un tratto, ha frenato e ha perso il con-
Quindi l’a.d. di Fiat non ci
racconti che la produzione
cluso. Intanto Miss Web è
Giulia Stocco (foto) di San- Martedì i funerali trollo del mezzo, falciando i due ragazzi che
procedevano in senso opposto. I giovani atle-
viene spostata perché in
Italia i sindacati non sono
ta Maria di Sala. ti sono finiti nel fosso, senz’acqua, così come abbastanza «seri».
SANDRI A PAGINA 3 A PAGINA 21 la macchina. A PAGINA 7
RAGAZZO A PAGINA 28

Chioggia, arrestato l’uomo della camorra


Napoletano accusato di riciclaggio e usura, vittime imprenditori veneziani
CHIOGGIA. Il Veneziano e
ALL’INTERNO la Marca erano diventati ter-
ritorio di conquista: qui veni-
- MURANO va ripulito il denaro sporco
attraverso prestiti ad usura.
20 Barovier&Toso A quella del clan Moccia per
l’esattezza, uno dei più forti
ceduta a fondo e temuti gruppi della crimi-
nalità organizzata campana.
di private equity E’ quanto contesta la Direzio-
ne Distrettuale Antimafia di
Napoli nell’ordinanza firma-
- MESTRE ta dal gip Maria Vittoria Fo-
schini che lo scorso 9 luglio
22 Infermiere molesta ha portato in cella 72 perso-
ne con l’accusa di associazio-
donna in ospedale ne camorristica. Tra gli arre-
stati c’è Antonio Barra, nato
ad Afragola 44 anni fa, fratel-
- MIRANESE lo di Angela Barra (pentita
ed ex amante del boss dei Ca-
29 Fisco, due evasori
salesi Francesco Bidognetti)
per molto tempo pizzaiolo a
scoperti a Noale Vedelago, trasferitosi poi a
Chioggia dove ha abitato con
e Campagna Lupia la moglie negoziante.
TOME’ A PAGINA 31
P21POM...............23.07.2010.............21:19:55...............FOTOC24
VB1POM...............23.07.2010.............21:33:33...............FOTOC24

la Nuova PRIMO PIANO SABATO 24 LUGLIO 2010 3

MISS LA NUOVA 2010

GAVAGNIN
Estate, tempo di passerelle e di miss: lunedì sera si elegge Miss la Nuova di Venezia e Mestre 2010

di Anna Sandri
Giulia conquista il web
MESTRE. Si sono messe in
gioco con una fotografia e la
più secca delle note anagrafi-
che — nome, età, città di pro-
E adesso sfida a venti
per la fascia più ambita
venienza — sul web. Una sfi-
da ardita, che ha attirato le
ragazze veneziane: sul sito
www.nuovavenezia.it in un
mese e mezzo le ragazze ogni
giorno hanno controllato
quanti clic avevano premia- za più votata. Il sondaggio ha sfiorato i o l’altra delle concorrenti
to la loro bellezza. E, intanto, E’ Giulia Stocco, studentes- diecimila voti, e le ragazze si erano fatte. Hanno giocato
la Nuova raccontava con pic- sa di Santa Maria di Sala: ha sono sfidate con grande cor- comunque con spirito sporti-
coli ritratti il loro mondo e i battuto in un appassionante rettezza, mettendo in campo vo e meritano dunque una
loro sogni. testa a testa Valentina Man- squadre di voto fatte di ami- particolare simpatia.
Ieri alle 12 è stato staccato freda, elegante universitaria ci, parenti, contatti in Face- Ai lettori, tutte le ragazze
il contatto, e il casting web del Lido, per la quale gli ulti- book. A onore delle ultime che si sono via via racconta-
per selezionare le venti ra- mi 50 voti entrati quasi allo classificate va detto che si so- te sulla Nuova hanno offerto
gazze che si giocheranno la scadere non sono stati suffi- no messe in gioco verso la fi- lo specchio di una giovinezza
fascia di Miss la Nuova di Ve- cienti. Terza posizione per ne del casting, quando ormai che ama divertirsi, che non
nezia e Mestre 2010 si è con- Jenny Amico, 20 anni, giova- le possibilità per raggiunge- spreca e non ignora il gran-
cluso: nello stesso momento, nissima ma già molto decisa re le altre concorrenti erano de dono della bellezza, ma
è stata assegnata la fascia di sulla vita: a settembre si spo- minime, e quando ormai le che mette al sicuro il futuro
Miss Web che va alla ragaz- sa. squadre per sostenere l’una lavorando, studiando e tal-
volta facendo anche le due
cose insieme, giusto per con- Giulia Stocco, 19 anni, è Miss la Nuova Web 2010
quistare quel po’ di autono-
LE FINALISTE mia che scrolla di dosso l’i-
IL RITRATTO
Lunedì la sfilata a Jesolo dea del bamboccione.
Tutte, inutile negarlo, so-
gnano la Grande Passerella,
quella di Miss Italia; molte Studentessa modello
Le ragazze diventano protagoniste sognano anche il mondo del-

MESTRE. E adesso il gio-


co riparte da zero. Attraver-
partecipare alla selezione
di lunedì sera, si scalerà la
la moda ma con moderazio-
ne, muovendo i primi passi
negli ambienti noti della
con mille passioni
so i voti sul sito della Nuo- classifica. città dove vivono. MESTRE. Ha conquistato tempo, ha trovato il tempo
va, infatti, il pubblico non La serata finale è in pro- Miss la Nuova di Venezia e il web con la bellezza ma per dedicarsi a un corso di
ha solo assegnato la fascia, gramma lunedì a Jesolo Li- Mestre 2010, che viene eletta certamente chi l’ha cono- teatro in inglese, che — as-
ma ha anche selezionato le do, nella rinnovata Piazza in collaborazione con l’agen- sciuta dalle pagine della sicura — le ha dato molte
Giulia Valentina venti finaliste che lunedì se- Milano, a partire dalle zia che gestisce Miss Italia Nuova l’ha apprezzata an- soddisfazioni. Quanto alla
Stocco Manfreda ra, a Jesolo, si contenderan- 21.30, ed è organizzata con nel Veneto, è tra le ragazze che per le sue qualità e il musica, suona la chitarra
no di fronte a una giuria te- Miss Italia e il Comune di che vedete in foto in questa suo impegno. Giulia Stoc- classica. Vegetariana, ama
cnica la fascia di Miss la Jesolo. Quattro le uscite pagina: se per votarle ormai co, Miss la Nuova Web gli animali e se ne occupa
Nuova di Venezia e Mestre delle ragazze, in body, abi- è tardi, si può arrivare a Je- 2010, ha 19 anni, abita a come volontaria, nei canili,
2010, valida per l’accesso di- to da sera, moda mare e ca- solo lunedì sera e tifare diret- Santa Maria di Sala ed è un- non appena le rimane un
retto alla finale Miss Vene- sual; lo spettacolo sarà con- tamente in Piazza Milano. ’universitaria entusiasta po’ di tempo.
to, titolo che porta alla pas- dotto da Giulia Grilli con A cedere la fascia sarà la dei libri e dello studio. Per vincere la fascia di
serella di Salsomaggiore. Fabrizio Cibin. Spettacolo bella Valentina Rosani, di Iscritta a Lingue e Lette- Miss la Nuova Web ha mo-
Queste le 20 ragazze scel- dei ballerini Dreamakers, San Donà, fresca di matu- ratura moderne all’Univer- bilitato parenti e amici e, a
te dai lettori con i clic sul si- ospiti d’onore Valentina Ro- rità, che lo scorso anno ha sità di Padova, sta già pen- sentire lei, non finisce qui:
to, per un totale di quasi sani, Miss La Nuova 2009, e sfiorato il sogno perché a Sal- sando a una seconda laurea dopo aver partecipato a
diecimila voti; nel caso una Fabiola Di Caprio, Miss somaggiore ci è arrivata dav- in Archeologia classica o Miss Muretto due anni fa,
o più ragazze non potessero Web 2008. vero. Lettere antiche. Nel frat- ora punta Miss Italia.
Jenny Eleonora A RIPRODUZIONE RISERVATA
Amico De Zuani
INTERPRESS

Jessica Irene Veronica Valeria Giorgia Nicole Roberta Giada


Righetto Corrò Montin D’Angelo Risato Zennaro Moretto Chinellato

Elisa Jessica Carolina Giulia Syarol Silvia Silvia Susanna


Cristofoletti Greggio Bagordo Selero Costantini Bianchini Poncina Sparaco
VA4VMM...............23.07.2010.............22:39:37...............FOTOC24

4 SABATO 24 LUGLIO 2010 ATTUALITÀ la Nuova

Le cifre. Quanto versiamo ogni anno a Regioni, Comuni e Province La classifica

Tasse locali, 2300 euro a testa


Così nelle Regioni a statuto ordinario
euro
Lombardia 2.697 Regione
Basilicata 2.571 Provincia
Lazio 2.546 Comune
In Lombardia i più tartassati (2.697), in Campania “solo” 1.657 Emilia
Toscana
2.541
2.501
Tasse locali
procapite
ROMA. In media ogni anno si pagano DENUNCIA DELL’IDV Liguria 2.467 pagate
2.364 euro di tasse agli enti locali a testa. dai cittadini
Piemonte 2.438
Alla scuola della signora Bossi 800mila euro
Lo rivela uno studio dei tecnici della Ca- italiani
mera che hanno elaborato dati del 2008. I Umbria 2.400
più tartassati sono i lombardi con 2.697
euro a testa. Più fortunati i campani che
Marche 2.392
sborsano solo 1.657 euro. ROMA. In tempi di tagli e come si legge alla voce (non pubblici e magari insegna Calabria 2.264
sacrifici arriva un ricco con- meglio precisata) “amplia- al grido di Roma Ladrona». Veneto 2.257
Tutto questo al netto dei tributo dello Stato per una mento e ristrutturazione” Per Manneschi «la particola-
trasferimenti pro capite che scuola privata della Lega. del “Fondo per la tutela del- rità di questa storia sta nel Puglia 2.198
vedono il Molise, penultimo Sono finanziamenti pubbli- l’ambiente e la promozione fatto che la scuola è stata Abruzzo 1.994
in classifica quanto a tassa- ci per 800 mila euro, in due dello sviluppo del territo- fondata nel 1998 dalla signo-
zione locale, al primo posto, anni (300mila per il 2009, rio”, che il Senato, in com- ra Manuela Marrone, mae- Molise 1.726
ricevere dallo Stato 1.353 eu- 500mila per il 2010), destina- missione Bilancio, ha forma- stra di scuola elementare di Campania 1.657
ro per cittadino. Scorrendo ti alla “Libera scuola dei po- lizzato nei giorni scorsi». lunga esperienza (spiega il
voce per voce le imposte lo- poli padani”, una scuola di Manneschi ricorda che sito della scuola), ma soprat- MEDIA 2.364
LIGHTIMAGE

cali, poi, emerge che l’Ici sul- partito fondata da Manuela «la scuola padana si propo- tutto moglie di Umberto E in quelle a statuto speciale
la seconda casa è decisamen- Marrone, moglie di Umber- ne “di educare al territorio Bossi». «Lady Bossi - aggiun- V. D'Aosta 11.537
te salata per i liguri, mentre to Bossi. e allo studio del dialetto lo- ge il consigliere Idv - è tutto-
i lucani pagano solo 86 euro Manuela La notizia è stata data dal cale” e ha come presidente ra tra i soci della cooperati- Trentino A.A. 8.545

ANSA-CENTIMETRI
per questo tributo. I campa- Marrone, consigliere regionale tosca- Dario Galli che, oltre ad oc- va che dà vita a questa scuo- Friuli V.G. 4.711
ni sono tartassati dal punto moglie no dell’Idv Marco Manne- cuparsi di pedagogia pada- la materna, elementare e se-
di vista dei rifiuti, sborsan- del leader schi, che racconta: «Un go- na, è stato anche senatore condaria; società che, guar- Sardegna 3.754
do ai loro Comuni 128 euro e fondatore verno generoso, ha deciso della Lega Nord». da caso, ha chiuso il bilan- Sicilia 2.561
pro capite l’anno. Ecco, in della Lega di assegnare alla scuola, in Insomma una scuola di cio 2008 con una perdita di
pillole, i dati sul fisco locale Umberto soli due anni, 800 mila euro, partito che «prende i soldi 495.796 euro». MEDIA 3.861
emersi dallo studio. Bossi Fonte: Camera, Commissione paritetica per il federalismo fiscale, dati 2008
Lombardi tartassati. Il dato
emerge sommando i tributi che ogni anno sborsano “so- classifica, sotto i 2.000 euro tutti è imponente: per ogni te l’anno per la tassa sull’im- te l’anno ma nelle province
prelevati da Comuni, Provin- li” 1.657 euro per finanziare di balzelli, ci sono i cittadini piemontese lo Stato da alla mondizia. Anche i cittadini toscane ne costa 44. L’impo-
ce e Regioni, cioè in media le amministrazioni territo- della Campania (1.657 euro) regione 166 euro. dei comuni pugliesi sono sta sull’assicurazione del-
1.932 euro di tasse alle Regio- riali. Se la media italiana è del Molise (1.726 euro) e del- Ici seconda casa salata per i piuttosto salassati su questo l’automobile più bassa è
ni, 334 ai Comuni e 88 alle di 2.364 euro, sono nove le re- l’Abruzzo (1.994 euro). Liguri. La media dell’impo- fronte con 105 euro pro capi- quella pagata dai cittadini
Province. Dall’elaborazione gioni che pagano di più. Do- Molise primo per trasferi- sta comunale sugli immobili te. La tariffa sui rifiuti più abruzzesi (26 euro) e molisa-
emerge che i più tassati, nel- po la Lombardia si piazzano menti, Piemonte ultimo. Penul- sulla seconda casa è di 170 bassa è invece quella pagata ni (28).
le regioni a contabilità ordi- i contributi della Basilicata timo in classifica a livello di euro pro capite, ma i liguri dai veneti con 24 euro pro ca- Regioni speciali prelevano a
naria, sono i cittadini lom- che pagano di tasse locali tassazione locale, è al primo ne pagano 243 a testa. Ri- pite all’anno. La media è di cittadini 3.861 euro anno. La
bardi con 2.697 euro a testa per 2.571 euro. Terzi i contri- posto per quanto riguarda i sparmiano invece i lucani 78 euro. media delle tasse locali delle
versati a tutti gli enti territo- buenti del Lazio (2.546 eu- trasferimenti, con 1.353 sbor- che pagano 86 euro così co- Rc auto cara per i Toscani. regioni autonome è di 3.536
riali. ro); seguiti da Emilia e To- sati dallo Stato per ogni cit- me i calabresi che ne spendo- Il costo dell’imposta sulle as- euro, quella ai Comuni che
Campani i più fortunati. Le scana (rispettivamente a tadino. La forchetta con il no 95. sicurazioni rc- auto è piutto- si trovano in quelle aree di
tasse locali più leggere sono 2.541 e 2.501 euro pro capi- Piemonte, la regione che ri- Campani salassati per rifiu- sto uniforme nel Paese ed è 273 euro e alle province 52
quelle pagate dai campani te). Nella parte bassa della ceve meno trasferimenti di ti. Pagano 128 euro pro capi- in media di 37 euro pro capi- euro.

LE PROTESTE «Con questi tagli la Farnesina chiude»


ROMA. «Se tagliamo anco- Denuncia del segretario generale. Coldiretti in piazza
ra dovremo chiudere»: oltre
un certo limite «c’è ragione
di preoccupazione per il man-
ti come delle manifestazioni
di categoria lesa nel proprio
FONDI PER L’AMBIENTE quantamila posti di lavoro
nelle campagne del Mezzo-
tenimento in vita» della Far-
nesina. Il segretario generale
del ministero degli Esteri,
status» aggiunge Massolo
spiegando che «non lo sia-
mo».
In pericolo i parchi giorno, delle aree svantaggia-
te e montane (per effetto del-
l’impennata del costo contri-
Giampiero Massolo, lancia
così - a pochi giorni dall’an-
nunciato sciopero dei diplo-
Tagliare le risorse signifi-
ca anche «non solo rimodula-
re ma ridurre la rete estera
sit-in al ministero butivo per i datori di lavoro
nel settore agricolo). Lo de-
nuncia la Coldiretti in occa-
matici, previsto per lunedì mentre altri paesi, come la ROMA. Sit-in davanti al ministero dell’Am- sione della sua manifestazio-
26 - un nuovo «allarme» sul- Spagna, stanno potenziando biente di associazioni ambientaliste e dei par- ne a Bari contro i tagli. Sono
l’impatto della manovra e la loro promozione» oltre- chi nazionali contro il taglio del 50% dei fon- questi gli effetti, dice, della
LIGHTIMAGE

delle politiche di contenimen- frontiera. di ai parchi, che sono a rischio chiusura. mancata stabilizzazione nel-
to dei costi: «Dobbiamo cerca- La questione è delicata, «Sono importanti per la tutela faunistica e la manovra delle attuali age-
re di fare di più con meno ri- tanto che ieri Giorgio Napoli- lo sviluppo locale, siamo molto preoccupati volazioni contributive per zo-
sorse, ma non di non fare di sto se non oltre», prosegue La sede tano ha ricevuto al Quirinale dai tagli che verranno operati», spiega Elio ne agricole montane e per zo-
meno con niente». Massolo che sottolinea an- della proprio Massolo, per capire Tompetrini dell’Associazione 394. E il presi- ne agricole svantaggiate ac-
«Se è vero che i tagli spin- che la necessità di un diver- ambasciata il problema e discutere even- dente onorario del Wwf Fulco Pratesi: «Il bel cordata negli ultimi 5 anni e
gono all’efficienza, è vero so approccio «qualitativo» al italiana tuali passi da fare. paese si renda conto delle ricchezze naturali- mezzo. Dal primo agosto scat-
che se spinti oltre un certo li- confronto, basato sul «dialo- a Kabul Anche il mondo agricolo fa stiche che ha e dedichi a questo patrimonio terà - sottolinea Coldiretti -
mite impongono una riduzio- go». «Non vorrei che lo scio- sentire prepotente la sua vo- anche una piccola parte del proprio bilan- un aumento insostenibile dei
ne delle azioni e delle ambi- pero e le lettere degli amba- ce contro gli effetti della ma- cio». contributi a carico del datore
zioni. Siamo arrivati a que- sciatori, vengano interpreta- novra. Sono a rischio cin- di lavoro.

ROMA. Le mozzarelle blu


saltano fuori anche dalle con-
L’INCHIESTA
Mozzarelle blu firmate Granarolo ne». Quindi non dovrebbe es-
sere stato utilizzato per la
fezioni della Granarolo. Un
colpo al cuore per tutti gli
Acquistate in provincia di Torino due confezioni contaminate produzione di latticini fre-
schi come le mozzarelle.
estimatori dei prodotti della L’azienda bolognese si difende: usiamo solo latte fresco italiano La tracciabilità delle mate-
mucca “Lola”. rie prime è e resta una lacu-
Dopo la partita del lattici- o contattata dalla magistratu- proprietà della più grande na normativa che, secondo
no contaminato dal batterio Coldiretti ra di Torino», sottolinea che cooperativa del settore lattie- Federconsumatori, andrebbe
“Pseudomonas fluorescens”,
sequestrata dai Nas nei di-
denuncia: made la «Jager è stata fornitrice
esclusivamente di provole
ro caseario che dovrebbe ave-
re come primo obiettivo la
risolta al più presto con una
più chiara ed esaustiva eti-
scount di Torino, ne spunta in Italy a rischio, dolci» e che non ha notizie valorizzazione del latte pro- chettatura. «Sicurezza, origi-
LIGHTIMAGE

fuori un’altra. E questa vol-


ta, in vendita nei banchi fri-
serve la tracciabilità sui «dati identificativi (lotto
e data di scadenza)» delle
dotto nelle stalle italiane».
Nel suo sito web, Granaro-
ne, composizione e qualità
dei prodotti - afferma Rosa-
go di una conosciuta catena delle materie prime due confezioni. lo scrive che «il latte utilizza- rio Trefiletti, presidente del-
di ipermercati come Au- La famigerata mozzarella blu La Coldiretti, alle prese to per i suoi prodotti provie- l’associazione - costituiscono
chan, c’è un prodotto mar- con vere e proprie battaglie ne in gran parte (72 per cen- contenuto essenziale delle in-
chiato da un colosso dell’in- poluogo piemontese, che po- condo gli inquirenti, che han- per la protezione del made in to nel 2009), da allevamenti formazioni che i consumato-
dustria casearia italiana. chi giorni fa sono state acqui- no chiesto alle autorità giudi- Italy, reclama «chiarezza su italiani; il rimanente provie- ri hanno diritto di avere e,
Granarolo però, smentisce state le confezioni del lattici- ziarie tedesche di compiere quanto latte e derivati sono ne da paesi esteri quali Ger- quindi, l’omissione di indica-
l’acquisto di «latte, semilavo- no che a contatto con l’aria delle verifiche sulla Mil- importati, di quale prove- mania, Francia e Slovenia». zioni relative all’origine del-
rati o ingredienti dalla Ja- assume la nota colorazione chwerk Jager, anche Grana- nienza, con quali marchi e Questo «latte estero» però, le componenti base di un pro-
ger», la società tedesca all’o- azzurra. Immediati i test mi- rolo avrebbe acquistato latte prodotti vengano immessi come spiega ancora il porta- dotto agroalimentare aumen-
rigine della distribuzione del- crobiologici e la comunicazio- dall’azienda. Ma l’impresa sul mercato, e su quali rela- le aziendale, «è destinato tano il rischio che possa esse-
le mozzarelle incriminate. ne al pm che si occupa del ca- bolognese precisando di zioni la Milchwerk Jager ab- quasi esclusivamente ai pro- re tratto in inganno». (a.d’a.)
È a Rivoli, alle porte del ca- so, Raffaele Guariniello. Se- «non essere mai stata sentita bia con Granarolo, società di dotti a lunga conservazio- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VA5VMM...............23.07.2010.............22:55:41...............FOTOC24

la Nuova ATTUALITÀ SABATO 24 LUGLIO 2010 5

POLITICA Il Colle: subito il sostituto di Scajola


E GIUSTIZIA Berlusconi: nomina nei prossimi giorni

Napolitano sulla P3: «Che squallore»


Affondo del presidente della Repubblica. Bersani: «Trame all’ombra del “ghe pensi mi”»
di Alessandro Cecioni sconi vada a casa al più pre- po economico. «Il governo
sto». non può sottrarsi alle decisio-
ROMA. Il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, lo dice Il presidente della Repub- ni dovute», dice il presidente
in modo chiaro. «Ci indigna e ci allarma l’emergere di fe- blica chiede anche che si ri- della Repubblica riferendosi
nomeni di corruzione e di trame inquinanti, anche ad solva il caso del Csm. Non al posto lasciato vuoto dalle
opera di squallide consorterie». E ancora: «Si deve inter- conciliante la risposta di dimissioni di Scajola e alla
venire senza alcuna incertezza o reticenza su ogni inqui- Maurizio Gasparri: «Rifletta presidenza della Consob, or-
namento o deviazione nella vita pubblica e nei compor- sulla preclusione odiosa del- gano di vigilanza sulla Bor-
tamenti di organi dello Stato». la sinistra» a un vicepresi- sa. «Posso anticipare — dice
dente Pdl. Una nota del Quiri- Berlusconi da Milano — che
«Ma — spiega — senza ce- chiarano collegate al “capo” nale chiarisce: «Bisogna asso- probabilmente nella prossi-
dere a nessun gioco al massa- e agiscono in modo parallelo lutamente tenere distinte la ma settimana nomineremo il
cro fra istituzioni e nelle isti- e anche illegale». E Rosy Bin- questione dell’elezione dei nuovo ministro». Il nome in
tuzioni». Poi, dopo la cerimo- di aggiunge: «Purtroppo il membri laici, che ancora pole position sarebbe quello
nia del ventaglio, aggiunge: tentativo della maggioranza non c’è stata, dalla scelta suc- di Paolo Romani, uomo di fi-
«Vedo solo squallore, vedre- di minimizzare quanto sta cesiva del nuovo vicepresi- ducia del cavaliere nel setto-
mo cos’altro emergerà». emergendo dalle indagini dente. E’ una questione sem- re televisivo e ora sottosegre-
Al monito corrisponde il non aiuta a fare chiarezza». plice, chiara e definita in mo- tario. «Servirebbe un nome
plauso dell’opposizione e di Di Pietro va più in là: «Napo- do nitido dall’articolo 104 del- di prestigio», dice Bocchino,
alcuni esponenti, vicini a Fi- litano ha ragione: un fiume la Costituzione». finiano del Pdl. «La nomina
ni, della maggioranza. Silen- di fango e corruzione sta in- Dal presidente del consi- deve arrivare prima del 28 lu-
zio da parte di Silvio Berlu- vestendo il paese. Penso che glio arriva un’unica rispo- glio, giorno dell’incontro su
sconi che giusto 24 ore prima un presidente del consiglio sta, sulla necessità di nomi- Fiat», chiede Damiano, Pd.
l’intervento del presidente debba prenderne atto. Berlu- nare il ministro dello Svilup- A RIPRODUZIONE RISERVATA Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano
Napolitano
aveva attac-
cato le «furi- All’inizio della prossima settimana sarà sentito insieme a Dell’Utri dal pm Capaldo
bonde cam-

Inchiesta, è l’ora di Verdini


pagne media-
tiche contro
il governo» e
il «mare di
fango e di ca-
lunnie». Al-
l’intervento L’attenzione dei magistrati sulle società finanziarie
del capo del-
lo Stato si ac- di Natalia Andreani razioni (che in parte ricondu-
costa più cono direttamente a conti
quello di ROMA. Il senatore Marcello Dell’Utri e il coordinatore dell’onorevole Verdini, inda-
Gianfranco del Pdl Denis Verdini, entrambi indagati per violazione gato anche per corruzione)
Fini, presi- della Legge Anselmi sulle associazioni segrete. Sono que- di cui Carboni teneva costan-
dente della sti i nomi che aprono la scaletta degli interrogatori pro- temente informato Dell’Utri.
Camera, che grammati dai magistrati romani nell’inchiesta P3. Già perchè i tre, secondo i
mercoledì carabinieri, sarebbero soci
aveva parla- I due parlamentari potreb- Formigoni. E a seguire alcu- di fatto nella scalata all’eoli-
to di neces- bero essere ascoltati già nel- ne delle toghe più compro- co sull’isola. Scalata appog-
sità di «in- le prossime ore anche se il messe dalle indagini: toghe giata dal Governatore Cap-
transigenza procuratore aggiunto, Gian- molto potenti come l’ex presi- pellacci, a sua volta indaga-
della politica verso i corrot-
ti».
31 DICEMBRE 1981 carlo Capaldo, impegnato ie-
ri con alcuni interrogatori
dente della Corte Suprema
Vincenzo Carbone, da qual-
to, che Carboni compie con
diverse società messe in pie-
Napolitano richiama an-
che «i validi anticorpi» della
nostra democrazia: «In pri-
Quando Pertini sulla vicenda Finmeccanica,
ha assicurato che nulla si
muoverà fino a lunedì.
che giorno in pensione, il ca-
po degli ispettori di via Are-
nula Arcibaldo Miller, il pre-
di ad hoc tra cui la Karis e la
Karios 32: entrambe con se-
de in Corso Venezia 16 a Mi-
mo luogo la capacità di rea-
zione morale dei cittadini, e
insieme la vitalità dei princi-
denunciò la P2 La settimana si annuncia
dunque intensa. Perché dopo
Verdini e Dell’Utri, a piazza-
sidente della Corte d’Appello
di Milano Alfonso Marra e
l’ex avvocato generale pres-
lano, entrambe amministra-
te per procura da Giuseppe
Tomassetti, autista e presta-
pi costituzionali e dei presidi Era il 31 dicembre 1981, quasi trent’anni fa, le Clodio dovrebbero compa- so la Cassazione, Antonio nome del faccendiere (a lui
costituiti dalle leggi ispirate quando Sandro Pertini, anche lui da una sala rire altri politici di rango Martone. sono intestati molti degli as-
a quei principi e affidati alla del Quirinale, puntò l’indice contro la P2 di Li- coinvolti nell’inchiesta sul A Verdini e Dell’Utri i pm segni circolari sequestrati).
preziosa azione della magi- Sandro cio Gelli. Pertini suonò la sveglia alla Repub- sodalizio occulto guidato da non potranno contestare il Carboni, Verdini e Dell’U-
stratura e delle forze dell’or- Pertini blica, parlò di crisi, disoccupazione, terrori- Flavio Carboni (finito in car- contenuto delle intercettazio- tri sono poi legati da decine
dine». E ancora, sui futuri In alto smo. Come se non bastasse, aggiunse poi tenen- cere l’8 luglio assieme al giu- ni fatte sulle utenze di Carbo- di incontri riservatissimi av-
possibili: «Non mi interessa- Dell’Utri e do lo sguardo in basso, accigliato, la pipa in dice tributarista Pasqualino ni e degli altri indagati (dun- venuti a Roma, a Milano e
no scenari politici ipotetici Carboni al bar mano, «si è aggiunta a tutte queste preoccupa- Lombardi e all’imprenditore que senza autorizzazione del- sull’isola. Riunioni dedicate
di qualsiasi genere». (foto Espresso) zioni, italiane e italiani, la questione della P2, napoletano Arcangelo Marti- le Camere di appartenenza). non solo all’eolico, dicono i
Per Bersani, segretario del che ha turbato e inquinato la nostra vita». «I no). Entrambi gli interrogatori si Pm mentre Carboni, malato
Pd, c’è una responsabilità giuristi stanno discutendo se la P2 cada o non In procura sono ad esem- concentreranno invece sulle di cuore, due giorni fà ha la-
precisa: «Sotto l’ombrello del cada sotto il codice penale, se è un’associazione pio attesi il sottosegretario al- numerose operazioni finan- sciato Regina Coeli per il re-
“ghe pensi mi” si creano fa- a delinquere», proseguì come a dire che però si la giustizia Giacomo Calien- ziarie compiute da Carboni parto detenuti dell’ospedale
cilmente delle cricche, delle trattava di sottigliezze eccessive: «Sono cose che do, e il presidente della Re- per accaparrarsi il business Belcolle di Viterbo.
cordate informali che si di- a me non interessano per il momento». gione Lombardia, Roberto dell’eolico in Sardegna. Ope- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Carlo Bernini gravissimo ricoverato a Castelfranco


L’ex ministro si è sentito male la scorsa settimana, adesso il peggioramento
ASOLO. L’ex ministro e governatore negli ultimi giorni, sensibili migliora- mis un ufficio nella zona di San Nicolò,
del Veneto Carlo Bernini, attuale consi- menti. e moltissimi amici. E ovviamente i mol-
gliere del ministro per l’Attuazione del Massimo il riserbo dei familiari e de- tissimi sodali che ancora ha nel Veneto,
Programma, è ricoverato in gravi condi- gli amici più stretti, che sono in appren- da lui governato negli anni ’89, e Roma, ORE
zioni all’ospedale di Castelfranco. La sione. Ma in moltissimi sono in ansia, dove il Doge è stato il primo ministro di D’ATTESA
prognosi è riservata. vicino alla famiglia — la moglie Angela un governo della Repubblica non parla- L’ex ministro
Il peggioramento è avvenuto negli ul- e i tre figli Ludovico, Edoardo e Moni- mentare. Nella capitale, Bernini è rima- dei Trasporti
timi giorni: la scorsa settimana Berni- ca, con i nipotini — non solo ad Asolo e sto legatissimo a diversi big dell’ex De- e governatore
ni, che ha compiuto 74 anni a maggio, nella Castellana, dove il «Doge» è tutto- mocrazia Cristiana, Rocco Buttiglione del Veneto
era stato ricoverato per alcuni seri pro- ra un’istituzione. in primis, e dell’attuale schieramento Carlo Bernini
blemi e trattenuto. Una volta nell’ospe- Si sapeva che Bernini aveva proble- di centrodestra.
dale castellano, all’inizio di questa setti- mi di salute, ma nessuno si poteva Fino allo scorso anno, l’ex ministro
mana, però, avrebbe accusato un im- aspettare una simile improvvisa evolu- dei Trasporti è stato presidente di
provviso peggioramento per soprag- zione. Immediata l’eco nel mondo della Myair, la compagnia aerea veneta poi
giunti problemi circolatori. Prontissi- politica e della ex Balena Bianca. Il fallita all’inizio del 2010. Le dimissioni
mo l’intervento dei medici, ma il qua- tam tam della notizia del suo ricovero dalla presidenza erano arrivate, grosso
dro clinico complessivo si è aggravato, ha raggiunto anche il capoluogo della modo un anno fa, per protesta contro la
per la mancata irrorazione di alcuni or- Marca, dove Bernini aveva sino a poco sospensione della licenza alla compa-
gani. E non avrebbe registrato, almeno tempo fa i suoi luoghi «canonici», in pri- gnia da parte dell’Enac. (a.p.)
VA6VMM...............23.07.2010.............23:10:42...............FOTOC24

6 SABATO 24 LUGLIO 2010 ATTUALITÀ la Nuova

IN PROVINCIA DI LUCCA
DERAGLIA IL TRENINO

Strage dopo il licenziamento Alpi Svizzere, un morto


GINEVRA. Una persona è morta
nel deragliamento di un treno turisti-
co nelle Alpi svizzere, l’Espresso dei
ghiacciai, mentre altre 42 sono rima-
Sacilese uccide due dirigenti della sua ex-azienda, poi si spara ste ferite, sei delle quali gravemente.
Non si conosce ancora l’identità del-
la vittima. Le autorità elvetiche fan-
no sapere che due terzi dei passegge-
ri sul treno erano di nazionalità giap-
VIAREGGIO. E’ arrivato da co ad alcune carte provocan- ponese.
Pordenone e, sorridendo, ha do un principio d’incendio,
salutato gli ex colleghi della ma non avrebbe usato benzi- 20 MILIONI DI ABITANTI
Gifas-Electric di Massarosa na né altri liquidi infiammabi-
prima di entrare nella stanza
del direttore generale dell’a-
li, si è quindi chiuso in bagno
dove si è ucciso. Carabinieri
Pechino sta esplodendo
zienda, per cui lavorava fino e poliziotti, insieme ai vigili PECHINO. La popolazione di Pechi-
a circa un anno fa, e sparare del fuoco intervenuti per spe- no sfiora i 20 milioni, con 10 anni di
a lui e al responsabile delle gnere le fiamme, si sono così anticipo sul previsto. Lo scrive il quo-
vendite all’estero. Poi ha dato trovati davanti tre cadaveri. tidiano China Daily citando una com-
fuoco ad alcune carte che si Cosa abbia spinto l’uomo ad missione municipale, secondo cui la
trovavano nella stanza e si è uccidere Ceragioli e Hillerm, popolazione della capitale è attual-
chiuso in bagno dove si è spa- non è chiaro. Qualcuno parla mente di 19,72 milioni di persone. Se-
rato alla testa quando ha sen- di una causa di lavoro, di ar- condo la commissione le persone che
tito le sirene di polizia e cara- retrati che Iacconi avrebbe ri- hanno il permesso di residenza, il co-
binieri. chiesto. Di certo sembra aves- sidetto «hukou», sono poco più di 12
Le vittime sono Luca Cera- se avuto sempre buoni rap- milioni, mentre gli altri sette milioni
gioli e Jan Frederik Hillerm. porti con il direttore, e Cera- sono la popolazione «fluttuante», gli
Contro di loro ha rivolto la pi- gioli sarebbe stato più volte fi- immigrati che dalle campagne e dal-
stola, una calibro 7.65, Paolo no a Pordenone quando Iacco- le province più povere vengono nella
Iacconi, 51 anni, di Sacile del ni, che viveva solo in una pa- capitale in cerca di lavoro.
Friuli (Pordenone). Ceragioli lazzina dove, in un altro ap-
(48 anni) viveva a Viareggio pa una cinquantina di perso- Polizia voci si sono alzate e nello sta- partamento abitano il padre e PROTESTE IN CISGIORDANIA
con la moglie Laura e due fi- ne) dopo aver aperto una sua davanti bilimento si sono uditi alcuni la sorella, aveva avuto proble-
glie di 21 e 18 anni, Monica e
Claudia, mentre Hillerm nato
attività in Friuli. Salito al pri-
mo piano, dove si trovano gli
all’ingresso
dell’azienda
colpi di pistola, 4 o 5. Nella
stanza di fronte, dove si trova-
mi di salute. Alcuni testimoni
raccontano che in azienda l’o-
Morgantini fermata
a Lubianca ma residente a Al- uffici della direzione e quelli vano 5 addetti alle vendite, su- micida/suicida gli unici pro- ROMA. È durato circa venti minuti
topascio (Lucca), era diventa- commerciali, ha salutato gli bito hanno blemi, qualche litigio per mo- il fermo di Luisa Morgantini, attivi-
to padre da soli 20 giorni. L’o- ex colleghi presenti ed è en- capito cosa tivi di lavoro, di fatturato, li sta per la pace ed ex vice-presidente
micida è arrivato poco prima
delle 16: per farsi ricevere dai
trato nell’ufficio di Ceragioli
dove si trovava anche Hil-
Si è presentato stava avve-
nendo e sono
avrebbe avuti con un terzo di-
rigente, che ieri non era in se-
del Parlamento europeo, da parte del-
l’esercito israeliano a Bil’in, villag-
dirigenti dell’azienda da cui lerm. Con se aveva una bor- portando i caffè fuggiti dando de. Polizia e carabinieri do- gio della Cisgiordania vicino Ramal-
era stato licenziato circa un sa: dentro potrebbe avere l’allarme an- vranno ora ricostruire gli ulti- lah. La Morgantini era stata fermata
anno fa - era il rappresentan- avuto la pistola. La segreta- Poi ha fatto fuoco che agli ope- mi giorni di Iacconi e capire alla conclusione della consueta mani-
te per il Trentino Alto Adige ria ha raccontato che era rai e agli ad- quando è arrivato in Tosca- festazione non violenta del venerdì
-, avrebbe detto di voler strin- tranquillo e che, prima di detti al ma- na, con una Panda rossa. Al che da mesi sfila a Bil’in per protesta-
gere rapporti commerciali chiudere la porta e lasciarli, gazzino al piano terra dell’edi- momento non sarebbero stati re contro il tracciato del muro israe-
con la stessa Gifas (che produ- ha portato nella stanza tre ficio. trovati biglietti che spiegano liano che sottrae terreni coltivati
ce materiale elettrico e occu- caffè. Passati pochi minuti le Iacconi dopo aver dato fuo- l’accaduto. (d.m.) agli abitanti del villaggio.

Rai Due CITTÀ D I


V E N E Z IA

Dalla p restig io sa co rn ice d i V en ez ia, città u n ica al m o n d o L a serata sarà trasm essa su R ai2
p er la su a arte, p er i su o i p alaz z i, p er la su a arch itettu ra
e p ro p rio p er q u esto n o stro P atrim o n io d ell’U m an ità , sab ato 2 4 L u g lio 2 01 0 o re 2 1 ,05
serata d i g ala p er la q u in ta ed iz io n e d ei
“ V E N IC E M U S IC A W A R DS ”

VeneziaEventi s.r.l.

VeneziaEventi s.r.l.
VA7VMM...............23.07.2010.............23:11:31...............FOTOC24

la Nuova ATTUALITÀ SABATO 24 LUGLIO 2010 7

LA FIAT Sciopero della Fiom: no ai ricatti


IN SERBIA Il Pd: «Mirafiori, il governo si muova»

Berlusconi “avverte” Marchionne


«Delocalizzare senza danneggiare l’Italia». Sacconi convoca azienda e sindacati
A KARGUJEVAC
di Vindice Lecis
ROMA. Fiat e sindacati so-
no stati convocati dal gover-
Buste paga da 400 euro gni assunti con Torino erano
ben diversi. Il sindaco si la-
menta dell’atteggiamento del
governo che a suo parere «de-
no per mercoledì a Torino. ROMA. Bassi salari, niente tasse, pioggia di contributi ve fare di più in termini di
All’ordine del giorno l’an- pubblici. E’ questa la principale ragione per la quale Mar- politica industriale». E se il
nuncio choc di Marchionne chionne vuole produrre in Serbia la nuova monovolume ministro leghista Maroni
di trasferire la produzione che prenderà il posto di Multipla, Idea, Musa e Mito, mo- conferma che la voglia serba
della nuova monovolume da delli ora realizzati a Mirafiori. Attualmente la fabbrica di del Lingotto «non sta nè in
Mirafiori allo stabilimento Kargujevac in Serbia è ferma a causa delle vetture inven- cielo nè in terra», Antonio Di
di Kragujevac in Serbia, la- dute, circa 4500, parcheggiate nel piazzale. Tutti i 1060 la- Pietro (Idv) commenta sarca-
sciaando a Torino la sola Mi- voratori della Fiat Auto Serbia (il 30% di proprietà del go- stico: «Ben svegliati ai mini-
To con reali prospettive di verno di Belgrado) sono in cassa integrazione. Il Lingotto stri Caldroli e Sacconi. Dopo
chiusura dello stabilimento. vuole delocalizzare sollecitato dalle condizioni di favore: la notizia della chiusura del-
Il ministro Sacconi lo ha co- per 10 anni non pagherà nemmeno un euro di tasse e avrà lo stabilimento di Termini
municato nel pomeriggio di un contributo statale per ogni dipendente assunto. Ha Imerese con 2000 posti di la-
ieri dopo che, per tutta la inoltre ottenuto ulteriori contributi dalla Banca europea e voro che saltano» ora l’an-
giornata, il governo era stato dal governo serbo. Per la politica dei bassi salari - così co- nuncio della produzione del-
sottoposto a forti sollecitazio- me nello stabilimento polacco di Tychy dove si producono la monovolume in Serbia.
ni perché attivasse l’incon- le Panda - un operaio a regime percepisce circa 400 euro. Ieri la Fiom ha scioperato
tro: «Il governo non chieda Non è infatti un caso, come ha spiegato ieri Nejbosa Ciric per due ore contro i licenzia-
un tavolo, lo convochi» ave- segretario di Stato al ministero dell’economia di Belgrado, menti e per la corresponszio-
va chiesto il segretario del IN PIAZZA. Un’operaia al corteo della Fiom che 25 aziende del settore auto vogliono trasferire le loro ne del premio di risultato.
Pd Bersani. Ma per il segreta- ieri a Torino con i lavoratori dell’Iveco e Mirafiori fabbriche proprio in Serbia (v.l.) Ma l’attenzione era tutta ri-
rio generale della Fiom, Mau- Secondo il sindacato l’adesione è stata del 65% volta a Torino con adesioni
rizio Landini, ora che il pro- dell’80% all’Iveco e al 65% a
getto Fabbrica Italia «non è una libera economia ed in migliano, il cui rilancio pro- borative arrivano segnali di bassi farebbe sì che «in Euro- Mirafiori (Meccaniche e Car-
più credibile più che tavoli un libero stato un gruppo in- duttivo con le Panda rappre- allarme. Bonanni (Cisl) teme pa occidentale non si produr- rozzerie). Due cortei si sono
serve una vera prolitica indu- dustriale è libero di colloca- sentava il perno di Fabbrica che sia irraggiungibile la pro- rebbe più un’auto». snodati nelle vie cittadine. Il
striale». re dove è più conveniente la Italia. Il ministro Sacconi duzione del 1 milione 400 mi- I primi a muoversi sono leader Cgil Epifani spiega
Nel giorno dello sciopero propria produzione. Mi agu- chiede esplicitamente «di la vetture promesse a fronte stati i lavoratori torinesi di che «gli investimenti in Ser-
di due ore indetto dalla Fiom ro però che questo non vada non agire unilateralmente, delle attuali 600 mila: «Non è Mirafiori mentre il sindaco bia erano già previsti perchè
- con alte adesioni proprio a a scapito dell’Italia». L’an- di discutere con la contropar- tanto importante che la Fiat Chiamparino si è sentito tele- sono facvoriti da aiuti di Sta-
Mirafiori - il presidente del nuncio di Marchionne ha col- te sindacale». L’importante, decida di delocalizzare ma fonicamente con Marchion- to» e attacca il governo per-
Consiglio Berlusconi inter- to in contropiede sia il gover- dice Sacconi, è avere «sinda- che in Italia mantenga le pro- ne. Che avrebbe dimostrato chè «non ha l’autorità per ri-
viene sulla minaccia di delo- no che Cisl e Uil, protagoni- cati cooperanti». Ma dalle messe». Per Angeletti (Uil) la un «atteggiamento di disponi- comporre la situazione»
calizzare la produzione: «In sti dell’accordo separato Po- due confederazioni più colla- competizione fatta sui salari bilità» anche perchè gli impe- A RIPRODUZIONE RISERVATA

L’OPINIONE
on prendiamoci per mettere in moto la produzione nel quale fosse restaurata la paiono neutrali, ma non ci
«N i fondelli» aveva det-
to Sergio Marchion-
del nuovo modello. Mentre a
Torino non ci sono finanzia- SOLDI PUBBLICI E SALARI BASSI servitù della gleba.
Seconda conclusione: di
vuole un indovino per capire
che gli eredi Agnelli avranno
ne a proposito della vicenda
di Pomigliano. Bene, allora
non prendiamoci per i medesi-
menti Bei e tanto meno aiuti
da parte dello Stato italiano.
Già questo basterebbe a spie-
IL VIZIO ANTICO DI CASA AGNELLI fronte alla concorrenza sui co-
sti dei paesi emergenti — di
Asia, America del Sud ed Eu-
così ben più ampia libertà di
manovra per scegliere se stare
o ritirarsi dal gioco seguendo
mi neppure sulla questione gare quale sia il tipo di «se- di Massimo Riva ropa dell’Est — le industrie gli andamenti dei mercati.
del trasloco in Serbia. Quindi rietà» che i vertici Fiat si atten- mature degli Stati ricchi pos- Evidentemente o da soli o su le-
l’amministratore delegato di dono dai loro interlocutori, ni salariali di Mirafiori. bre detto americano «take the sono sopravvivere solo a condi- zione di Marchionne gli Agnel-
Fiat lasci perdere di raccontar- sindacali e non. Prima conclusione: la Fiat money and run» — visto che zione di produrre beni ad alto li hanno capito che costruire
ci che la produzione della nuo- Ma c’è dell’altro. In Serbia va in Serbia facendo leva su in Italia non ci sono più tanti valore aggiunto. automobili a buon mercato
va monovolume viene sposta- c’è disponibilità di manodope- aiuti pubblici e sul dumping soldi da spremere alla Fiat s’è La decisione Fiat di produr- sta diventando un mestiere
ta via da Torino perché in Ita- ra a livelli salariali di estre- salariale, replicando cinica- deciso di prendere la via più re in Campania il modello più sempre più difficile in un siste-
lia i sindacati non sono abba- ma convenienza per le impre- mente lo stesso canovaccio che comoda. Quella della fuga ver- elementare della propria gam- ma globalizzato. Perciò voglio-
stanza «seri». se. Ci sono, infatti, operai che l’ha vista vivere e prosperare so altri lidi, dove sia ancora ma (la Panda) si colloca in no avere le mani più libere per
Il trasferimento sull’altra oggi sono usi accontentarsi di nei cent’anni della sua presen- possibile alimentare una tecni- netta contraddizione con que- farsi da parte al momento op-
sponda dell’Adriatico poggia una retribuzione sui 400 euro za in Italia. Una storia di ca del fare impresa drogata sta esigenza. Dunque, si può portuno. Gianni Agnelli ci
su tutt’altre ragioni. Si tratta, mensili: circa due terzi in me- vampiraggio economico-finan- dallo sfruttamento intensivo leggere soltanto come un provò con l’operazione Gene-
infatti, di un investimento nel- no dei costi di Torino anche al ziario cominciata con le com- degli aiuti esterni e delle basse preannuncio di smobilitazio- ral Motors e finì male. I suoi
l’ordine di un miliardo di eu- netto di oneri previdenziali e messe pubbliche della prima retribuzioni. Anche sotto il ne, di cui la partita serba è ul- eredi hanno migliori probabi-
ro per il quale sono sul tavolo quant’altro. Morale: in quel guerra mondiale e proseguita pullover anticonformista di teriore conferma. lità. In ogni caso, nelle mani
un finanziamento Bei di 400 pezzo di ex-Yugoslavia la Fiat nei decenni fino a quando rei- Sergio Marchionne rispunta Non a caso in concomitanza di costoro, la sorte dell’indu-
milioni e un contributo del go- può perfino permettersi il lus- terati aiuti statali e i livelli così una tara antica del siste- con queste scelte produttive è stria automobilistica in Italia
verno di Belgrado per altri so di presentarsi come un pa- del salario domestico sono sta- ma Fiat che tiene l’azienda stata anche avviata la proce- appare segnata. E questa sì ri-
250 milioni. L’aritmetica ele- drone generoso che aumenta ti in grado di garantire un sempre più su un piano incli- dura di separazione di Fiat schia di essere, tra le tante, la
mentare dice che, in sostanza, gli stipendi oggi correnti, rica- buon margine di competiti- nato al fondo del quale la sua auto dalle altre attività del presa per i fondelli più ama-
la Fiat dovrà sborsare soltan- vando comunque un lauto vità rispetto ai concorrenti. sopravvivenza potrebbe essere gruppo. In partenza i termini ra.
to un euro ogni tre spesi per margine rispetto alle condizio- Ora — in omaggio al cele- garantita soltanto in un paese finanziari della manovra ap- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VR5VMM...............23.07.2010.............23:22:26...............FOTOC24 VR6VMM...............23.07.2010.............23:08:12...............FOTOC24

8 SABATO 24 LUGLIO 2010 REGIONE la Nuova la Nuova REGIONE SABATO 24 LUGLIO 2010 9

INCROCI POLITICI Il ministro: non aboliremo prefetture e Province


e le forze dell’ordine sbagliano a protestare INCROCI POLITICI Dellai: «Siamo noi il nuovo umanesimo politico»
Tra il pubblico: Tabacci, Giaretta, Sartor e Casarin

Maroni: «Contro la mafia Verso Nord fa il pieno e spaventa il Pd


di Alessandra Carini
VENEZIA. Il protocollo anti-
mafia somiglia a quello che è
già stato adottato per il Pas-

Pedemontana protetta»
sante, anche se alcune misu-
re antimafia sono state rese
più stringenti. Sarà quello ap-
plicato per la costruzione del- A villa Braida debutto con 250 esponenti politici in prevalenza di centrosinistra

‘‘
la Pedemontana veneta, per
di Renzo Mazzaro

Tutti i subappalti ai raggi X


evitare che la malavita orga-
nizzata si infili nelle grandi Per la Lega siamo
opere pubbliche previste nel
Veneto. Alcuni provvedimen-
MOGLIANO. Colpo di frusta, la carovana fumo negli occhi
si mette in moto. «Verso Nord» è la direzio-
ti sono nuovi: controlli setti- ne. La indica Massimo Cacciari, come al Con Pd e Pdl deboli
manali e anche preventivi sui
cantieri, sulle persone presen- nato e sta ai sindaci dire se e servizi». Dice che le proteste contro
solito preciso, circostanziato, convincen-
te. E come al solito pare di essere già arri-
ha tutto da guadagnare
ti, da parte di carabienieri e come ottimizzarlo». Respinge la proposta di En- i tagli alla sicurezza sono in- vati prima ancora di partire. Invece siamo Il bipolarismo è fallito
uffici del lavoro, certificati an- Il discorso ovviamente ca- rico Letta di abolire le Prefet- giustificate e strumentali: pri- ancora qua, 180 posti a sedere tutti occupa-
timafia richiesti anche per de anche sui tagli al bilancio ture e trasferire le competen- mo perchè le forze di polizia ti e una sessantina di persone in piedi. Un adesso il re è nudo
piccoli subappalti, rottura del che non hanno risparmiato la ze ai questori: «la ha già boc- sono state escluse da alcuni pienone per un week end di luglio.
contratto e penale per chi sicurezza, alle alternative per ciata il Pd e poi c’è una legge tagli che hanno toccato il pub-
“sgarra” dalle norme o viene non fare mancare i fondi alle approvata da Prodi nel 2007 blico impiego, secondo per- Che è già un successo. Una nis. Al telefono cerchiamo
trovato non in regola. forze di polizia che regolar- che consente al ministero del- chè per i tagli fatti verranno carovana politica di gente valutazioni da Confindu-
Ieri a palazzo Balbi il presi- mente protestano. Maroni l’Interno di rivedere tutta l’or- in soccorso, a compensarli, motivata più che curiosa, stria: silenzio di Tomat. Il vi-
dente della Regione Luca boccia di nuovo, come del re- ganizzazione territoriale dei proprio i fondi e i patrimoni senz’altro più di centrosini- Presentazione cepresidente Antonio Favrin
Zaia e il ministro dell’Interno sto il suo partito, l’ipotesi di suoi uffici periferici», (e da sequestrati alla criminalità stra che di centrodestra, non ufficiale dall’estero: «Terzo polo o no,
Roberto Maroni sotto i flash cancellare le Province: «sono Treviso, dove poi il ministro organizzata in questi anni. priva di contraddizioni e pro- ieri a Mogliano bisogna risolvere i proble-
dei fotografi e una selva di te- necessarie e svolgono un ruo- è andato, si è levata la prote- «A fronte di 160 milioni di eu- babilmente neanche di oppor- per mi». In prila fila accanto a
lecamere hanno firmato il lo importante in molti servizi sta di Giancarlo Gentilini che ro tagliati ci sono già due mi- tunisti. La contraddizione il manifesto Cacciari e a Bortolussi siede
protocollo antimafia per la Pe- dalla scuola alle infrestarut- invece le Province e le prefet- liardi di patrimoni sottratti al- più evidente — e ostinata- politico Bruno Tabacci. Più in là Lo-

INTERPRESS
demontana. Una cerimonia ture, se le cancelliamo qual- ture le vuole abolire per ri- la mafia che verranno pro- mente negata — è la presen- Verso Nord renzo Dellai. Un temporale
cui hanno partecipato ogni li- cun altro dovrà dare questi sparmiare). prio destinati alla sicurezza». za del portavoce del ministro A sinistra improvviso schiaffeggia il
vello di autorità amministra- Galan, non solo al tavolo di il ministro tendone allestito nel giardi-
tive, dai sindaci ai prefetti, ai presidenza dove siedono 7 Roberto no di Villa Braida. Miracco è
presidenti delle Province inte- persone, ma al centro dei 7. Maroni l’unico che parla stando se-
ressate. A JESOLO Franco Miracco sostiene di accolto duto. Quando tocca a Dellai
Un incontro che, prenden- essere presente a titolo perso- a Venezia si sente il politico di lungo
do a spunto la Pedemontana,
i cui cantieri sono ancora di
FAIDA SANITARIA
Per il segretario regionale
Casini alleva nale: bisognerebbe credere
che non è lui. Tutti gli altri
dal presidente
della Regione
corso, e consenso, che man-
ca al Veneto: «Un ciclo della

FOTOFILM
là da venire, è stata una cele-
brazione della politica del mi-
della Cgil, Emilio Viafora, sulla
sanità veneta è in atto una sor- i giovani Udc sono persone elette, passate
al vaglio del voto, che fanno
Luca Zaia politica va inesorabilemnte
concludendosi, questo bipola-
nistero contro la malavita e ta di «faida». «Un settore delica- politica con una delega popo- In piedi anche Vendemiamo si è gravissima». S’infervora rismo è in crisi inesorabile,
un’occasione per fare il pun- to come la sanità - spiega - non JESOLO. Ha preso il via lare. Miracco al massimo è Sartor, trevigiano, ex asses- Maurizio Fistarol: «Ma quale non bastano più gli aggiusta-
to delle molteplici idee più o può diventare il terreno su cui ieri il Young summer camp, stato nominato da Galan nel sore della giunta Galan. E iniziativa salottiera!». Attac- menti tattici, serve una rico-
meno realizzate della lega in si gioca per fare i conti all’inter- la tre giorni di formazione consiglio di amministrazione fanno quattro. Arriva Vitto- ca Achille Variati: «Chi ha struzione culturale. Molti an-
tema di sicurezza. Lodi a Ma- no dei partiti e del sistema poli- per i giovani dell’Udc, con di qualche ente. Che altro ti- rio Casarin, ex presidente detto che facciamo salotto? ni fa, De Gasperi scriveva
roni («ha riconsegnato Lam- tico che governa il Veneto». un ambizioso obiettivo: «Ver- tolo di rappresentanza può della Provincia di Padova: fi- Io i voti me li conquisto uno “Idee ricostruttive”. E’ di
pedusa alla comunità e al tu- so il Partito della Nazione». vantare? Anche Mario Berto- nalmente uno di centrode- a uno». Sono nomi di spicco questo che abbiamo bisogno,
rismo con la sua politica anti- TRAFFICO IN AUMENTO Saranno presenti in que- lissi, che gli siede a fianco e stra convintissimo che il bi- del Pd: ha un bel dire il segre- di un nuovo umanesimo poli-
sbarchi e dignità al Paese a li- Un consistente aumento del sto week end Lorenzo Cesa, ha firmato il documento, si polarismo è finito. «Non ci tario regionale Rosanna Fi- tico, perché siamo in una fa-
vello internazionale» dice traffico è previsto in queste ore Roberto Rao, Antonio De Po- schermisce: se il suo nome ho mai creduto. Mi sono tro- lippin (via agenzie) che «Ver- se analoga». Ma all’epoca
Zaia) il quale, forte delle ulti- in A4, A13, A27 E A23, ma an- li e Pier Ferdinando Casini circolava come candidato di vato in mezzo, è diverso! Con so Nord è l’ennesimo manife- avevano già fucilato il Duce;
me operazioni a Milano e al- che sulla viabilità normale spe- e consiglieri regionali di Ve- Galan a sindaco di Padova i blocchi opposti non si fan- sto balneare». Andrea Cau- oggi bisognerebbe almeno
l’ Aquila per combattere ca- cie verso montagne e mare. A neto e Lombardia. nel 2009, è pur sempre «uno no riforme, Berlusconi ha fal- sin commenta in sala: «C’è dargli un salvacondotto per
morra e n’drangheta che si so- lanciare l’aattenzione polizia Ieri l’arrivo e i primi semi- prestato alla politica dalla so- lito, mi spiace per lui. Qui ci da aspettarsi uno scossone le Bahamas. Finché Berlu-
no infilate nei ricchi appalti stradale e Autovie Venete, con- nari tra i giovani democri- cietà civile». «E poi era solo prendono per polli e ci spen- nel Pd, sono tutte cose che sconi resta in sella, questa è
di opere pubbliche, sostiene cessionaria delle autostrade stiani, oggi interverranno un’ipotesi». In fondo alla sa- nano ad ogni giro». Dal mi- condividiamo». Arriva Paolo una carovana di generali e

FOTOFILM
che ormai «anche il Nord non A4 e A23. I primi flussi dell’eso- Matteo Beghin commissario la, assiste agli interventi Raf- crofono attacca Alessio Via- Giaretta, in ritardo perché colonnelli senza esercito. Le
è più esente da quel tentativo do verso le località balneari so- regionale dei giovani; Paolo faele Bazzoni, veronese, ex nello: «Stiamo ballando sul ha forato. In sala Ugo Berga- truppe sono state reclutate
di diffusa infiltrazione nella no già iniziati. Pizzocri commissario giova- consigliere regionale del Pdl. Massimo Cacciari discute ponte del Titanic e non ci so- mo, Stefano Pellicciari, Cesa- dalla Lega.
società, anche con aziende pu- ni Lombardia; Mario Berto- E fanno tre del centrodestra. con Bruno Tabacci (Api) no scialuppe per tutti. La cri- re De Piccoli in scarpe da ten- A RIPRODUZIONE RISERVATA
lite, che si sperava limitato al lissi che parlerà su: federali-
Sud». Da qui i controlli strin- smo, risorse e lavoro; Gian-
genti, le operazioni di lotta al- piero Zinzi coordinatore na- L’intervista. Non ho lavorato 15 anni per ottenere un partito democratico come questo
la malvita, ma anche, dice zionale dei giovani. Giaco-
Maroni, «quel modello di sicu-
rezza partecipata che preve-
de il coinvolgimento di Comu-
ni Province e Regioni che so-
mo D’Arrigo presidente An-
ci giovane e Filippo Perbelli-
ni cantante. Conclusioni di
Lorenzo Cesa. Domani alle
MOGLIANO. «E’ chiaro che
qualsiasi tentativo di rimette-
re in carreggiata una politi-
ca forte è visto dalla Lega co-
Cacciari: «Non terzo polo, ma costituente» mancano. Anche questo espe-
rimento lo dimostra. Come
avvenga dipenderà da molti
fattori, prima di tutto la leg-
no i nostri interlocutori». 11 Pier Ferdinando Casini me fumo negli occhi — dice de o intellettualmente oneste Considera esaurita l’e- mocrazie europee, che avrà ge elettorale».
Il discorso cade sulle ron- contro tutti, confronto tra i Massimo Cacciari —. Da qui sul pericolo che questo paese sperienza del Pd che pure la sua forza elettorale, con Una legge elettorale alla
de, sul loro modesto “succes- giovani e il presidente del le loro critiche, al solito vol- corre, il Nord in particolare, ha contribuito a fondare? cui gli altri partiti dovranno tedesca come chiede il mo-
so” anche a Nordest. «Quan- partito, cui partecipa anche garissime, perché lo stile è dalla crisi dei due poli e dal- «Il Pd come lo speravo io, fare i conti, ma non il Pd per vimento di Rutelli?
do le abbiamo messe nel pac- Antonio De Poli, segretario l’uomo. Hanno tutto l’interes- la crisi del bipolarismo all’i- sarei sciocco a sperarlo anco- il quale ho lavorato e sperato «Potrebbe funzionare. Ma
chetto sicurezza si sono leva- regionale del Veneto. se che Pd e Pdl vadano avan- taliana che ha cercato di reg- ra. Una prospettiva di prima- per 15 anni». o si apre una fase costituente
te le proteste della sinistra Non mancheranno mo- ti in eterno con questa crisi: gere l’Italia negli ultimi an- rie Vendola-Bersani, come E la diagnosi per il Pd ve- che veda la collaborazione
che paventava il pericolo di menti conviviali e confronti più Pd e Pdl sono in crisi, più ni. Crisi evidentissima: un mi sembra si stia prefiguran- neto? tra tutti per nuove regole, o
camicie brune, verdi e al- fra i partecipanti e neppure prospera la Lega». governo e un’opposizione do, significa un partito che si «La stessa. Con l’aggravan- non si comincerà mai a gioca-
tro....invece abbiamo evitato i giochi e competizioni sporti- Cacciari, questa è una che non riescono a fare le ri- guarda al proprio interno, te che invece di avere il re».
bulli e il fai da te». Adesso ad ve. La manifestazione che si prova di terzo polo? forme. Cerchiamo di dare il tra le diverse tradizioni della 30-35% come a Bologna avrai Il punto è che finché Ber-
un anno, dice il ministro, è ne- concluderà nel primo pome- «Assolutamente no, non nostro contributo, senza nes- sinistra italiana, più o meno il 10%». lusconi resta in sella, farà
cessario fare un bilancio sui riggio si svolge nella struttu- vogliamo fare né un terzo po- suna velleità di sostituire Pd radicaleggiante, ecologistica, Scomporre è facile, ma mancare le condizioni nel
risultati e sui meccanismi: ra della Croce Rossa Italia- lo né un nuovo partito. Solo o Pdl o di costituire un terzo socialdemocratica. E’ un Pd ricomporre come? Pdl e qui si presenterà so-
«Molti sindaci hanno incon- na. richiamare l’attenzione di polo. Serve una nuova fase che si collocherà egregiamen- «Soggetti che possano ope- lo Miracco.
trato ostacoli di carattere bu- tutte le persone in buona fe- costituente». te nell’ambito delle socialde- rare una ricomposizione non «Esatto». (r.m.)
rocratico, comuque è uno
strumento nuovo che va affi-

Operaio ucciso PADOVA. «Siamo sospesi


tra il pessimismo andante e
Pdl tra pessimismo e catastrofe l’assessore allo sport rilan-
cia: «Serve un atteggiamento
il catastrofismo». Sintetizza Stati generali per rianimare il partito in Veneto sportivo: niente cambi di ca-
dal maltempo così Renato Chisso lo stato
del Pdl regionale. Tre mesi «Con la Lega dobbiamo fare squadra e competere»
sacca e, per favore, non cer-
chiamo di comprare l’arbi-
dopo, la «batosta» elettorale tro». Ma il malcontento an-
VERONA. Il maltempo che delle Regionali non è ancora sori. Non mancano i big: i coordinatori non potranno ti-Carroccio è ancora forte:
si è abbattuto ieri sul Vene- digerita. Anche se oggi c’è la parlamentari Giustina De- che essere nominati dall’al- «Prima erano contro il Mose
to, in particolare sul Verone- consapevolezza che «la Lega stro, Sergio Berlato, Lorena to», ricorda il capogruppo e il Passante, adesso li riven-
se, il Vicentino e il Padova- non ha fatto niente meglio di Milanato, l’europarlamenta- Piergiorgio Cortellazzo per dono come loro. Sono un par-

BIANCHI
no, ha causato una vittima. noi», come spiega il coordina- re Elisabetta Gardini, più smorzare ogni polemica sul- tito d’opposizione e di gover-
La tragedia a Zimella nel bas- tore Alberto Giorgetti. E allo- tanti consiglieri regionali. le liste apparse nei giorni no», accusa Donato Dalla
so Veronese, dove alcuni ope- ra è «gioco di squadra» l’e- «Quest’incontro è un se- scorsi sulla stampa. E Mari- Gli stati generali del Pdl veneto andati in scena ieri a Padova Torre, coordinatore di Vene-
rai che cercavano riparo si spressione più usata nel di- gnale chiaro della nostra vo- no Zorzato, da vicepresiden- zia. Però emerge anche il ma-
sono rifugiati in un capanno- battito tra la squadra di giun- lontà di proseguire sulla co- te regionale, rassicura tutti: ca valorizzare il nostro lavo- Massimo Giorgetti non sia- lessere: «Noto che quanti di-
ne dismesso. Il vento ha fatto ta e gli amministratori locali struzione territoriale del par- «Il confronto tra Pdl e Lega è ro». L’invito è a «mettere da mo mai andati d’accordo — chiarano sui giornali che il
crollare su di loro due muri, del Pdl organizzato ieri a Pa- tito», ammonisce Alberto cordiale e positivo. Poteva- parte le animosità e valoriz- racconta alla platea — Eppu- partito non c’è a questo ap-
sotto uno di questi un ope- dova dal coordinamento re- Giorgetti. La fase del tessera- mo aspettarci di peggio. E’ zare maturità e coesione». re siamo nella stessa squa- puntamento non ci sono»,
raio è rimasto ucciso, vano gionale. All’appello rispondo- mento e dei congressi incom- vero: adesso meriti e demeri- Chisso non si tira indietro dra in giunta e facciamo le chiude Alberto Giorgetti.
ogni soccorso. no in 150, tra sindaci e asses- be. «Fino a quel punto però i ti saranno di Zaia. A noi toc- e offre esempi concreti: «Io e cose insieme». Da parte sua (Claudio Malfitano)
VR6VMM...............23.07.2010.............23:08:12...............FOTOC24

la Nuova REGIONE SABATO 24 LUGLIO 2010 9

INCROCI POLITICI Dellai: «Siamo noi il nuovo umanesimo politico»


Tra il pubblico: Tabacci, Giaretta, Sartor e Casarin

Verso Nord fa il pieno e spaventa il Pd


A villa Braida debutto con 250 esponenti politici in prevalenza di centrosinistra

‘‘
di Renzo Mazzaro Per la Lega siamo
MOGLIANO. Colpo di frusta, la carovana fumo negli occhi
si mette in moto. «Verso Nord» è la direzio-
ne. La indica Massimo Cacciari, come al Con Pd e Pdl deboli
solito preciso, circostanziato, convincen-
te. E come al solito pare di essere già arri-
ha tutto da guadagnare
vati prima ancora di partire. Invece siamo Il bipolarismo è fallito
ancora qua, 180 posti a sedere tutti occupa-
ti e una sessantina di persone in piedi. Un adesso il re è nudo
pienone per un week end di luglio.

Che è già un successo. Una nis. Al telefono cerchiamo


carovana politica di gente valutazioni da Confindu-
motivata più che curiosa, stria: silenzio di Tomat. Il vi-
senz’altro più di centrosini- Presentazione cepresidente Antonio Favrin
stra che di centrodestra, non ufficiale dall’estero: «Terzo polo o no,
priva di contraddizioni e pro- ieri a Mogliano bisogna risolvere i proble-
babilmente neanche di oppor- per mi». In prila fila accanto a
tunisti. La contraddizione il manifesto Cacciari e a Bortolussi siede
più evidente — e ostinata- politico Bruno Tabacci. Più in là Lo-
INTERPRESS

mente negata — è la presen- Verso Nord renzo Dellai. Un temporale


za del portavoce del ministro A sinistra improvviso schiaffeggia il
Galan, non solo al tavolo di il ministro tendone allestito nel giardi-
presidenza dove siedono 7 Roberto no di Villa Braida. Miracco è
persone, ma al centro dei 7. Maroni l’unico che parla stando se-
A JESOLO Franco Miracco sostiene di accolto duto. Quando tocca a Dellai
essere presente a titolo perso- a Venezia si sente il politico di lungo
Casini alleva nale: bisognerebbe credere
che non è lui. Tutti gli altri
dal presidente
della Regione
corso, e consenso, che man-
ca al Veneto: «Un ciclo della

FOTOFILM
i giovani Udc sono persone elette, passate
al vaglio del voto, che fanno
Luca Zaia politica va inesorabilemnte
concludendosi, questo bipola-
politica con una delega popo- In piedi anche Vendemiamo si è gravissima». S’infervora rismo è in crisi inesorabile,
JESOLO. Ha preso il via lare. Miracco al massimo è Sartor, trevigiano, ex asses- Maurizio Fistarol: «Ma quale non bastano più gli aggiusta-
ieri il Young summer camp, stato nominato da Galan nel sore della giunta Galan. E iniziativa salottiera!». Attac- menti tattici, serve una rico-
la tre giorni di formazione consiglio di amministrazione fanno quattro. Arriva Vitto- ca Achille Variati: «Chi ha struzione culturale. Molti an-
per i giovani dell’Udc, con di qualche ente. Che altro ti- rio Casarin, ex presidente detto che facciamo salotto? ni fa, De Gasperi scriveva
un ambizioso obiettivo: «Ver- tolo di rappresentanza può della Provincia di Padova: fi- Io i voti me li conquisto uno “Idee ricostruttive”. E’ di
so il Partito della Nazione». vantare? Anche Mario Berto- nalmente uno di centrode- a uno». Sono nomi di spicco questo che abbiamo bisogno,
Saranno presenti in que- lissi, che gli siede a fianco e stra convintissimo che il bi- del Pd: ha un bel dire il segre- di un nuovo umanesimo poli-
sto week end Lorenzo Cesa, ha firmato il documento, si polarismo è finito. «Non ci tario regionale Rosanna Fi- tico, perché siamo in una fa-
Roberto Rao, Antonio De Po- schermisce: se il suo nome ho mai creduto. Mi sono tro- lippin (via agenzie) che «Ver- se analoga». Ma all’epoca
li e Pier Ferdinando Casini circolava come candidato di vato in mezzo, è diverso! Con so Nord è l’ennesimo manife- avevano già fucilato il Duce;
e consiglieri regionali di Ve- Galan a sindaco di Padova i blocchi opposti non si fan- sto balneare». Andrea Cau- oggi bisognerebbe almeno
neto e Lombardia. nel 2009, è pur sempre «uno no riforme, Berlusconi ha fal- sin commenta in sala: «C’è dargli un salvacondotto per
Ieri l’arrivo e i primi semi- prestato alla politica dalla so- lito, mi spiace per lui. Qui ci da aspettarsi uno scossone le Bahamas. Finché Berlu-
nari tra i giovani democri- cietà civile». «E poi era solo prendono per polli e ci spen- nel Pd, sono tutte cose che sconi resta in sella, questa è
stiani, oggi interverranno un’ipotesi». In fondo alla sa- nano ad ogni giro». Dal mi- condividiamo». Arriva Paolo una carovana di generali e
FOTOFILM

Matteo Beghin commissario la, assiste agli interventi Raf- crofono attacca Alessio Via- Giaretta, in ritardo perché colonnelli senza esercito. Le
regionale dei giovani; Paolo faele Bazzoni, veronese, ex nello: «Stiamo ballando sul ha forato. In sala Ugo Berga- truppe sono state reclutate
Pizzocri commissario giova- consigliere regionale del Pdl. Massimo Cacciari discute ponte del Titanic e non ci so- mo, Stefano Pellicciari, Cesa- dalla Lega.
ni Lombardia; Mario Berto- E fanno tre del centrodestra. con Bruno Tabacci (Api) no scialuppe per tutti. La cri- re De Piccoli in scarpe da ten- A RIPRODUZIONE RISERVATA
lissi che parlerà su: federali-
smo, risorse e lavoro; Gian-
piero Zinzi coordinatore na- L’intervista. Non ho lavorato 15 anni per ottenere un partito democratico come questo
zionale dei giovani. Giaco-
mo D’Arrigo presidente An-
ci giovane e Filippo Perbelli-
ni cantante. Conclusioni di
Lorenzo Cesa. Domani alle
MOGLIANO. «E’ chiaro che
qualsiasi tentativo di rimette-
re in carreggiata una politi-
ca forte è visto dalla Lega co-
Cacciari: «Non terzo polo, ma costituente» mancano. Anche questo espe-
rimento lo dimostra. Come
avvenga dipenderà da molti
fattori, prima di tutto la leg-
11 Pier Ferdinando Casini me fumo negli occhi — dice de o intellettualmente oneste Considera esaurita l’e- mocrazie europee, che avrà ge elettorale».
contro tutti, confronto tra i Massimo Cacciari —. Da qui sul pericolo che questo paese sperienza del Pd che pure la sua forza elettorale, con Una legge elettorale alla
giovani e il presidente del le loro critiche, al solito vol- corre, il Nord in particolare, ha contribuito a fondare? cui gli altri partiti dovranno tedesca come chiede il mo-
partito, cui partecipa anche garissime, perché lo stile è dalla crisi dei due poli e dal- «Il Pd come lo speravo io, fare i conti, ma non il Pd per vimento di Rutelli?
Antonio De Poli, segretario l’uomo. Hanno tutto l’interes- la crisi del bipolarismo all’i- sarei sciocco a sperarlo anco- il quale ho lavorato e sperato «Potrebbe funzionare. Ma
regionale del Veneto. se che Pd e Pdl vadano avan- taliana che ha cercato di reg- ra. Una prospettiva di prima- per 15 anni». o si apre una fase costituente
Non mancheranno mo- ti in eterno con questa crisi: gere l’Italia negli ultimi an- rie Vendola-Bersani, come E la diagnosi per il Pd ve- che veda la collaborazione
menti conviviali e confronti più Pd e Pdl sono in crisi, più ni. Crisi evidentissima: un mi sembra si stia prefiguran- neto? tra tutti per nuove regole, o
fra i partecipanti e neppure prospera la Lega». governo e un’opposizione do, significa un partito che si «La stessa. Con l’aggravan- non si comincerà mai a gioca-
giochi e competizioni sporti- Cacciari, questa è una che non riescono a fare le ri- guarda al proprio interno, te che invece di avere il re».
ve. La manifestazione che si prova di terzo polo? forme. Cerchiamo di dare il tra le diverse tradizioni della 30-35% come a Bologna avrai Il punto è che finché Ber-
concluderà nel primo pome- «Assolutamente no, non nostro contributo, senza nes- sinistra italiana, più o meno il 10%». lusconi resta in sella, farà
riggio si svolge nella struttu- vogliamo fare né un terzo po- suna velleità di sostituire Pd radicaleggiante, ecologistica, Scomporre è facile, ma mancare le condizioni nel
ra della Croce Rossa Italia- lo né un nuovo partito. Solo o Pdl o di costituire un terzo socialdemocratica. E’ un Pd ricomporre come? Pdl e qui si presenterà so-
na. richiamare l’attenzione di polo. Serve una nuova fase che si collocherà egregiamen- «Soggetti che possano ope- lo Miracco.
tutte le persone in buona fe- costituente». te nell’ambito delle socialde- rare una ricomposizione non «Esatto». (r.m.)

PADOVA. «Siamo sospesi


tra il pessimismo andante e
Pdl tra pessimismo e catastrofe l’assessore allo sport rilan-
cia: «Serve un atteggiamento
il catastrofismo». Sintetizza
così Renato Chisso lo stato
Stati generali per rianimare il partito in Veneto sportivo: niente cambi di ca-
sacca e, per favore, non cer-
del Pdl regionale. Tre mesi «Con la Lega dobbiamo fare squadra e competere» chiamo di comprare l’arbi-
dopo, la «batosta» elettorale tro». Ma il malcontento an-
delle Regionali non è ancora sori. Non mancano i big: i coordinatori non potranno ti-Carroccio è ancora forte:
digerita. Anche se oggi c’è la parlamentari Giustina De- che essere nominati dall’al- «Prima erano contro il Mose
consapevolezza che «la Lega stro, Sergio Berlato, Lorena to», ricorda il capogruppo e il Passante, adesso li riven-
non ha fatto niente meglio di Milanato, l’europarlamenta- Piergiorgio Cortellazzo per dono come loro. Sono un par-
BIANCHI

noi», come spiega il coordina- re Elisabetta Gardini, più smorzare ogni polemica sul- tito d’opposizione e di gover-
tore Alberto Giorgetti. E allo- tanti consiglieri regionali. le liste apparse nei giorni no», accusa Donato Dalla
ra è «gioco di squadra» l’e- «Quest’incontro è un se- scorsi sulla stampa. E Mari- Gli stati generali del Pdl veneto andati in scena ieri a Padova Torre, coordinatore di Vene-
spressione più usata nel di- gnale chiaro della nostra vo- no Zorzato, da vicepresiden- zia. Però emerge anche il ma-
battito tra la squadra di giun- lontà di proseguire sulla co- te regionale, rassicura tutti: ca valorizzare il nostro lavo- Massimo Giorgetti non sia- lessere: «Noto che quanti di-
ta e gli amministratori locali struzione territoriale del par- «Il confronto tra Pdl e Lega è ro». L’invito è a «mettere da mo mai andati d’accordo — chiarano sui giornali che il
del Pdl organizzato ieri a Pa- tito», ammonisce Alberto cordiale e positivo. Poteva- parte le animosità e valoriz- racconta alla platea — Eppu- partito non c’è a questo ap-
dova dal coordinamento re- Giorgetti. La fase del tessera- mo aspettarci di peggio. E’ zare maturità e coesione». re siamo nella stessa squa- puntamento non ci sono»,
gionale. All’appello rispondo- mento e dei congressi incom- vero: adesso meriti e demeri- Chisso non si tira indietro dra in giunta e facciamo le chiude Alberto Giorgetti.
no in 150, tra sindaci e asses- be. «Fino a quel punto però i ti saranno di Zaia. A noi toc- e offre esempi concreti: «Io e cose insieme». Da parte sua (Claudio Malfitano)
P22POM...............23.07.2010.............21:19:50...............FOTOC24
VR1VMM...............23.07.2010.............22:15:08...............FOTOC24

la Nuova ECONOMIA SABATO 24 LUGLIO 2010 11

OCCUPAZIONE NELLA MORSA Fondazione Nord Est raccoglie


il parere degli imprenditori

Ripresa senza lavoro Crisi anche nel 2011


«Manca un piano
Il Veneto fa i conti per l’uscita»
TREVISO. Per l’89,5% degli imprendito-

con 18 mila licenziati ri è giunto il momento di definire e avvia-


re una exit strategy che punti a restituire
competitività al Paese e al suo sistema
produttivo. A rilevarlo un’indagine con-
dotta dalla Fondazione Nord Est, e pro-
VENEZIA. Diciottomila licenziamenti mossa da Veneto Banca Holding, nell’am-
nell’arco di sei mesi. Quasi 64 milioni di bito delle periodiche rilevazioni delle opi-
ore totali di cassa integrazione, sempre nioni degli imprenditori del Veneto, Friu-
DE’ LONGHI nel primo semestre dell’anno in corso, li Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.
contro le 25,3 milioni autorizzate nel Per il 38,2% degli intervistati il lavoro
Nel primo semestre 2009 con 686 procedure di crisi concluse. viene indicato come la principale leva con
fatturato a più 9% TENSIONE Ai segnali di ripresa in ar-
cui dovrà confrontarsi il governo nel pros-
simo futuro, soprattutto in termini di au-
Il gruppo De’ Longhi ha I riflessi rivo da export, produzione e mento della disoccupazione (26,3%), ma
chiuso il secondo trime- della crisi ordinativi non corrisponde anche come mancata crescita dell’occupa-
stre del 2010 con ricavi sul lavoro un’attenuazione della morsa zione (11,9%). La perdita di competitività
consolidati pari a 350 mi- continuano della crisi sul lavoro. Il tessu- del sistema produttivo — a causa anche
lioni (+ 14,5%). Nella pri- a essere critici to produttivo veneto sta cer- dei ritardi nella realizzazione delle infra-
ma metà dell’anno il grup- cando di agganciare (con suc- strutture, dell’eccessivo peso della buro-
po ha visto aumentare i ri- cesso) la ripresa, ma i rifles- crazia, della forte pressione fiscale — è
cavi consolidati del 9%, a si della lunga recessione sul- prioritaria per 18,1% del campione, men-
quota 650 milioni. l’occupazione regionale con- il settore metalmeccanico ed è continuata con ritmi via tre la crescita del debito pubblico, legata
tinuano ad essere critici. (nei primi sei mesi del 2010, via più intensi fino al secon- anche alla necessità di incrementare la
BAROVIER&TOSO L’aggiorna- 308 casi di crisi aziendale do trimestre del 2009». Dopo spesa per sostenere imprese, lavoratori,
mento a giu- aperti) nonché, in generale, il rallentamento dei mesi di banche e famiglie, risulta contingente per
Officina dell’Arte Treviso ha il primato gno del re- le aziende di minore dimen- luglio e agosto «il trend di in- il 14,5% degli imprenditori. Dal panel
rileva l’80 per cento port sull’im- sione». Crisi legate «a diffi- cremento ha ripreso inten- emerge una ripresa decisa del clima di fi-
per numero patto occupa- coltà di mercato o a riorga- sità ritornando, nel corso dei ducia, soprattutto per l’economia interna-
L’80% di Barovier&To- zionale delle nizzazioni aziendali che pro- primi mesi del 2010, su livelli zionale (Usa e paesi emergenti), ma con
so, storica vetreria di Mu- di posti bruciati crisi azienda- spettano riduzioni struttura- elevati, prossimi alle 2mila buone prospettive anche a livello europeo
rano fra le 10 più antiche li, redatto da li di personale». La prospetti- unità al mese». e nordestino. Le aziende del territorio evi-
imprese al mondo, passa e Veneto Lavo- va, drammatica e nota, è che A livello provinciale, il denziano un miglioramento delle aspetta-
Officina dell’Arte, nuovo ro, non evidenzia «segnali anche a fronte di un consoli- maggior numero di licenzia- tive grazie soprattutto alla spinta dell’e-
veicolo di investimento importanti di attenuazione» damento della ripresa l’occu- menti individuali ha interes- xport. Unico elemento critico è l’occupa-
che vede come azionisti della stretta alla quale è sot- pazione continui a registrare sato Treviso (1.371), Padova zione. Nonostante il miglioramento delle
Avm Private Equity (tra toposta l’occupazione in Ve- saldi negativi. «L’intensifica- e Vicenza. Per i licenziamen- performance e del clima di fiducia i tempi
gli investitori Cimolai e neto. «Le difficoltà produtti- zione dei licenziamenti indi- ti collettivi il primato negati- previsti per la ripresa sono ancora lunghi.
Sanidero) e Dvr&C Priva- ve — sottolineano da Veneto viduali delle piccole imprese vo spetta a Treviso (2.966) se- Secondo il 50,6% degli imprenditori la cri-
te Equity. Jacopo Baro- Lavoro — continuano a inte- — viene osservato — è inizia- guita da Padova. (m.mar.) si durerà ancora almeno per tutto il 2011.
vier rimane al timone co- ressare in maniera rilevante ta negli ultimi mesi del 2008 A RIPRODUZIONE RISERVATA
me presidente e a.d..

LAVORO
Infortuni: nel 2009
calo in Veneto
Rigoni, in sei mesi ricavi a 27 milioni TRIB U N A L E O RD IN A RIO D I TREV IS O
II S EZ IO N E C IV IL E
Nocciolata sfida il primato Nutella: +30% in Italia e riconoscimento negli Usa Il G o t - G iu d ic e d ell’es ec u z io n e m o b iliare n . 2 1 6 7 /0 8 ,
Infortuni sul lavoro in d o tt.s s a Em an u ela G rec u , letti g li atti ed i d o c u m en ti d i
netto calo in Veneto nel ASIAGO. Ventisette milioni, +11% rispet- Un altro prodotto che sta dando grandi sod- c au s a, s en tite le p arti all’u d ien z a d el 3 0 .0 6 .2 0 1 0 , riten u to
2009, -14,2% rispetto all’an- to allo stesso periodo dello scorso anno. La disfazioni è Nocciolata, la crema spalmabile d i d o v ers i p ro c ed ere alla v en d ita d el c o m p en d io p ig n o -
no precedente. Lo afferma- Rigoni di Asiago chiude i primi sei mesi del di nocciole, già identificata dai fans di Face- rato , v is ti g li artt. 5 3 0 -5 3 2 c .p .c . n o m in a C o m m is s ario
no i dati dell’Inail elabora- 2010 facendo registrare un’ulteriore crescita book come “l’anti Nutella”. Nocciolata cre- F in arte C as a d ’As te S P A in p ers o n a d el s ig . An to n io Es p o -
ti dall’Ufficio studi della del fatturato. Il dato prefigura una chiusura sce del 30% sul mercato nazionale e trova lar-
Cisl del Veneto. «I due in- dell’anno ancora migliore rispetto a quella go consenso negli Stati Uniti. Recentemente, s ito e d is p o n e la
cidenti mortali sul lavoro del 2009 (48 milioni). Tra i prodotti continua infatti, ha vinto la statuetta d’argento alla So- VEND IT A S ENZ A INC A NT O il g io r n o 2 4 s e tte m b re 2 0 1 0
registrati nel Padovano ri- a emergere la marmellata biologica Fiordi- fi Awards Competition, risultando “best of d el c o m p en d io p ig n o rato d i c u i alla p res en te es ec u z io n e c h e,
portano con drammatica frutta (+10% di venduto nei primi sei mesi the best” nella categoria “confetture, conser- all’u o p o , v ien e s u d d iv is o n elle s eg u en ti u n ità d i v en d ita:
urgenza il problema della dell’anno, nel 2009 complessivamente erano ve, miele e burro di arachidi”. I Sofi (l’asso-
sicurezza afferma Piero stati venduti 14 milioni di vasetti), che resta ciazione Speciality outstanding food innova- L O T T O N. 1 : Q U AD R O P IET R O L IB ER I “ P U T T O C O N G L I AT T R I-
Ruzzante. leader (in valore) delle vendite di confetture tion) Awards sono i premi più importanti e B U T I D EL L ’AR C H IT ET T U R A” . P R EZ Z O B AS E EU R O 7 0 .0 0 0 ,0 0
in Italia. Ma è soprattutto il miele a stupire. prestigiosi per il food statunitense. (r.pao.) L O T T O N. 2 : Q U AD R O O R AZ IO D E F ER R AR I “ D AN IEL E E G I-
R O L AM O (N EL L A F O S S A D EI L EO N I) C O N U N AN G EL O ” .
P R EZ Z O B AS E EU R O 9 0 .0 0 0 ,0 0

Grafica Veneta ora produce anche energia dal sole L O T T O N. 3 : Q U AD R O L U D O V IC O C AR R AC C I “ ER M IN IA


T R A I P AS T O R I” . P R EZ Z O B AS E EU R O 9 0 .0 0 0 ,0 0
L O T T O N. 4 : Q U AD R O B AR T O L O M EO S P R AN G ER “ G IU D I-
Inaugurato il nuovo impianto fotovoltaico da 50mila metri quadri. Commessa dal Vaticano Z IO D I P AR ID E” . P R EZ Z O B AS E EU R O 1 7 5 .0 0 0 ,0 0
TREBASELEGHE. Inaugu- nale di un percorso di green
L O T T O N. 5 : Q U AD R O F R AN C ES C O C O Z Z A “ P AES AG G IO
rare in tempo di crisi un im- economy — spiega France- C O N EP IS O D IO M IT O L O G IC O C O N P O L IF EM O , P ER S EO E
pianto da 15 milioni di euro schi — che abbiamo iniziato AN D R O M ED A” . P R EZ Z O B AS E EU R O 7 0 .0 0 0 ,0 0
per migliorare la produzione nel 2007 per innovare sia il L O T T O N. 6 : Q U AD R O M AR T IN D E V O S “ C O N V ER S IO N E D I
aziendale, è cosa che si posso- prodotto che il processo. Ne S AN P AO L O ” . P R EZ Z O B AS E EU R O 3 5 .0 0 0 ,0 0
no permettere in pochi in Ita- andiamo fieri perché ci sta
lia. Dal signor Fiat in giù. consentendo di raddoppiare L O T T O N. 7 : Q U AD R O G IR O L AM O D EN T E “ N IN F A E S A-
Ma il signor Grafica Veneta le commesse su mercati mol- T IR O ” . P R EZ Z O B AS E EU R O 7 5 .0 0 0 ,0 0
fa eccezione: nello stabili- to selettivi come quello scan- L O T T O N. 8 : Q U AD R O D O M EN IC O F ED EL I “ M AD O N N A
mento di Trebaseleghe, lea- dinavo, olandese o belga». O R AN T E” . P R EZ Z O B AS E EU R O 6 0 .0 0 0 ,0 0
der europeo della stampa dei Grafica Veneta, che ha 220 di-
libri in 24 ore, il titolare Fa- pendenti, età media 33 anni, L a p artec ip az io n e alle as te im p o rta la c o n o s c en z a d ella
PIRAN

bio Franceschi inaugura un ha archiviato il 2009 con un p res en te o rd in an z a e d ella p eriz ia d i s tim a. L e o ffe r te d i
impianto fotovoltaico di fatturato sui 100 milioni di ac q u is to m ig lio rativ e, d o v ran n o p erv en ire, in b u s ta c h iu s a
50.000 metri quadrati, 13.000 EMISSIONI ZERO Fabio Franceschi posa accanto al nuovo impianto solare euro. La previsione di bilan- e n tro le o re 1 2 ,0 0 d e l g io r n o 2 4 s e tte m b re 2 0 1 0 p res s o
pannelli solari sul tetto del cio per il 2010 e il 2011 parla
complesso, qualcosa come 10 durante il giorno». Il taglio commessa dal Vaticano: la di un incremento del 36% su
F in arte C as a d ’As te s .p .a. c o rren te in V en ez ia C an n areg io
campi di calcio, in grado di del nastro sui tetti dello stabi- pubblicazione affidata a Gra- base annua. Cifre in totale 2 2 1 7 (c o n o rario d i n o rm ale ap ertu ra 9 ,0 0 - 1 3 ,0 0 / 1 4 ,0 0
fornire 3 Megawatt di ener- limento, fatto dal figlio più fica Veneta del catalogo del- controtendenza rispetto al - 1 8 ,0 0 d al lu n ed ì al v en erd ì tel. 0 4 1 7 2 1 8 1 1 ), tram ite d o -
gia al giorno, il doppio di piccolo dell’imprenditore, è la prima mostra di libri e in- panorama generale dell’im- m an d a ac c o m p ag n ata d a u n as s eg n o n o n tras ferib ile in -
quanto richiesto dagli im- preceduto da una presenta- cunaboli della Biblioteca Va- prenditoria. «Effettivamente tes tato alla p res en te p ro c ed u ra, a tito lo d i c au z io n e s alv o
pianti. E’ energia pulita, che zione nella sala riunioni del- ticana, rimasta chiusa negli è un momento difficile per
toglie dall’atmosfera 2000 l’azienda, cui partecipano au- ultimi tre anni per consentir- l’economia — dice l’impren- c o n g u ag lio , d ell’im p o rto p ari a 1 0 % d el p rez z o b as e d i
tonnellate di anidride carbo- torità, politici, amministrato- ne la ristrutturazione. La mo- ditore — ma io sono fiducio- o g n i s in g o la u n ità d i v en d ita. C ias c u n q u ad ro p o trà es s ere
nica. Lo stabilimento di Tre- ri pubblici, imprenditori, da stra verrà aperta in settem- so che verso fine anno regi- c o n s eg n ato all’ag g iu d ic atario d el C o m m is s io n ario s o lo a
baseleghe è il primo impian- Valdo Ruffato a Flavio Zano- bre, il catalogo sarà pubblica- streremo nuovi impulsi. E’ s eg u ito d i effettiv o in c as s o d el relativ o p rez z o . L a p res en te
to industriale italiano total- nato, da Antonio De Poli a to a novembre. Grafica Vene- una sensazione che avverto o rd in an z a s arà p u b b lic ata, an c h e p er es tratto e c o n in d i-
mente “carbon free”. «La par- Ivo Rossi, Barbara Degani, ta stampa 350.000 volumi al in Confindustria: le aziende
te eccedente viene venduta Marino Zorzato, Andrea To- giorno, utilizzando carta rici- che hanno fatto ricerca e in- c az io n e d ei b en i, ex art. 4 9 0 c .p .c ., s u Il G az z ettin o e la
all’Enel — spiega Franceschi mat, Franco Borga. C’è an- clata, copertine in bioplasti- novazione cominceranno a T rib u n a s ab ato 2 4 lu g lio 2 0 1 0 a c u ra d el C o m m is s io n ario .
— che di notte ci ritorna l’e- che monsignor Libero An- ca, inchiostri e colle vegetali. beneficiare della crescita». Il G o t - G .E. D o tt.s s a Em a n u e la G re c u
nergia in eccesso consegnata dreatta che annuncia una «Questo progetto è la parte fi- (r.m.)
P26POM...............23.07.2010.............21:20:01...............FOTOC24
VAEVMM...............23.07.2010.............22:00:25...............FOTOC24

la Nuova ECONOMIA SABATO 24 LUGLIO 2010 13

Socotherm: un poker di sì al concordato


Via libera da quattro istituti. Bp si rivolge ai veneti per fermare la marea nera
STRESS TEST VICENZA. Il salvataggio di Socotherm è
più vicino. Ieri la società leader mondiale
re di Verona ed Efibanca) e dai maggiori
fornitori. La compagnia vicentina è in at-

Banche italiane ok nel rivestimento di tubature per il tra-


sporto di idrocarburi e gas ha comunica-
to l’arrivo dell’ok al concordato da quat-
tro banche (Popolare di Milano, Banco
tesa del voto degli altri istituti, in partico-
lare di quelli territoriali. I nodi si scio-
glieranno martedì 28 luglio, scadenza ul-
tima per votare: serve una valutazione fa-
MILANO. L’Italia supera con suc- Bilbao Vizcaya Argentaria, Banca Popola- vorevole dalla maggioranza dei creditori.
cesso gli esami. I cinque istituti di
credito sottoposti ai cosiddetti Se tutto procederà per il mento dei «free standing ri- 2010. In Argentina e Brasile
«stress test», hanno superato la pro- verso giusto, la società entro sers», elementi fondamentali gli impianti stanno riparten-
va. Sono Unicredit, Intesa Sanpaolo, l’autunno, ottenuta l’omolo- nell’ultima soluzione adotta- do, mentre in Venezuela si
Ubi, Banco Popolare e Mps. Le prove ga del concordato, tornerà ta da BP per fermare la perdi- inizierà, nell’ultimo trime-
sulla solidità patrimoniale hanno da- nell’arena del mercato. La so- ta di petrolio nel golfo del stre del 2010, il rivestimento bal Energy Advisors, Sophia ARGINE
to esito positivo. Non hanno bisogno lidità industriale dell’azien- Messico. Le attività del grup- di un oleodotto da 160 Km. Capital Partners e Shawcor Camera
di aumenti di capitale né di altre mi- da, per la verità, non è mai po stanno proseguendo an- Socotherm, inoltre, ha tra- hanno sottoscritto attraver- di
sure per sistemare il patrimonio. stata messa in dubbio. A li- che senza risorse finanziarie sferito il 100% del capitale so- so il veicolo Fineglade Limi- contenimento
Non altrettanto bene è andata ad al- vello internazionale Soco- esterne, che mancano da cir- ciale di Socotherm Infrener- ted l’aumento di capitale di per fermare
tri sette istituti europei. Dai risultati therm ha mantenuto infatti ca 2 anni. L’impianto di gy, rinunciando contestual- Socotherm, pari a 50 milioni il petrolio
è emerso che il tier 1 (il rapporto tra la sua riconoscibilità. La con- Adria sta rivestendo tubazio- mente al credito di cui era ti- di euro. L’efficacia della rica- nel golfo
patrimonio e attività totali) degli isti- sociata Usa, Socotherm La- ni per un importante proget- tolare, a Thema Italia. Que- pitalizzazione è subordinata del Messico
tuti italiani resterebbe sopra il 6% barge nelle scorse settimane to offshore mediterraneo del st’ultima ha versato un 2,2 all’approvazione del concor-
anche al verificarsi della condizione ha fornito, per esempio, un cliente Noble Energy Ltd, milioni di euro. Il 2 luglio dato. (r.pao.)
recessiva prospettata. sistema brevettato per l’isola- che si concluderà a dicembre scorso, gli investitori 4D Glo- A RIPRODUZIONE RISERVATA

BORSA
Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno
v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro
A 9570 Csp 0,946 0,941 -0,947 0,754 1,131 9290 Intek 0,448 0,449 +2,159 0,315 0,636 1402 Pierrel 3,669 3,645 +0,900 3,419 5,101
9028 A.s. Roma 0,992 0,990 +0,304 0,678 1,041 D 9133 Intek 11 W 0,036 0,037 -2,387 0,029 0,092 1405 Pierrel 08/12 W 0,197 0,210 0,195 0,340
9621 A2a 1,165 1,161 -0,939 1,110 1,465 9355 D’amico 1,121 1,111 -1,594 1,098 1,386 9122 Intek R 0,707 0,729 0,586 0,964 9206 Pininfarina 1,700 1,680 -1,697 1,700 3,047
9512 Acea 8,524 8,520 +0,235 7,232 8,576 9047 Dada 4,545 4,550 -0,219 3,230 6,133 9554 Interpump 4,325 4,285 -0,175 3,156 4,325 1404 Piquadro 1,461 1,480 +4,965 1,048 1,461
9357 Acegas-aps 4,247 4,320 -0,173 3,738 4,629 9676 Damiani 0,880 0,899 +2,216 0,804 1,061 9348 Interpump 09/12 W 0,531 0,550 +7,632 0,222 0,531 9151 Pirelli Real 0,359 0,358 +0,140 0,309 0,539
9094 Acotel Group 50,784 50,050 -1,631 49,912 72,281 9089 Danieli 14,939 14,940 +0,336 13,894 20,474 9186 Intesa Sanpaolo 2,410 2,402 -1,030 1,958 3,196 9208 Pirelli&co 0,492 0,493 -0,101 0,366 0,492
9080 Acq Potabili 1,666 1,669 +0,542 1,482 1,923 9090 Danieli Rnc 8,209 8,240 +0,672 7,649 11,165 9187 Intesa Sanpaolo Rn 1,828 1,809 -1,951 1,571 2,488 9209 Pirelli&co R 0,471 0,470 +0,858 0,426 0,562
9566 Acsm-agam 0,937 0,930 +1,032 0,850 1,082 9018 Datalogic 3,975 4,000 +0,503 2,994 4,102 9852 Invest E Svil 12 W 0,008 0,008 -1,176 0,006 0,014 9213 Pol Editoriale 0,493 0,498 +4,507 0,422 0,542
9124 Actelios 2,838 2,800 -1,668 2,626 3,882 9072 De’longhi 3,642 3,640 -0,274 2,762 3,691 9361 Invest E Sviluppo 0,059 0,057 -4,636 0,041 0,090 9567 Poligraf S F 10,224 10,360 -1,145 9,983 12,320
9060 Adf 12,110 12,110 -3,429 11,850 14,309 9003 Dea Capital 1,182 1,170 -1,598 1,106 1,379 9555 Irce 1,330 1,362 +1,946 1,298 1,587 9183 Poltrona Frau 0,767 0,761 -1,679 0,675 0,876
9005 Aedes 0,200 0,199 -1,485 0,180 0,252 9598 Diasorin 28,938 29,100 +1,677 23,513 34,581 9339 Iren 1,242 1,241 -0,641 1,224 1,516 1401 Pop Emilia 8,971 9,030 -0,769 8,005 11,380
9530 Aedes 14 W 0,058 0,059 +0,513 0,056 0,087 9326 Digital Bros 1,332 1,290 -2,861 1,234 2,334 9301 Isagro 2,789 2,787 -0,801 2,345 3,688 1402 Pop Sondrio 6,861 6,895 6,312 7,604
9836 Aeffe 0,337 0,335 +0,904 0,284 0,538 9351 Dmail Group 3,985 4,035 -1,585 3,692 5,697 9578 It Holding 0,184 0,176 0,184 0,184 1404 Pramac 1,255 1,260 -0,316 1,002 2,361
9105 Aicon 0,269 0,270 -1,280 0,254 0,349 9350 Premafin 0,878 0,878 -0,397 0,872 1,068
9359 Dmt 13,987 13,970 -0,781 11,536 17,523 9054 It Way 3,380 3,380 +1,502 3,187 3,865
9434 Alerion 0,575 0,578 -0,173 0,484 0,635 9465 Premuda 0,725 0,720 0,700 1,049
9049 Amplifon 3,816 3,777 -2,516 2,888 4,207 E 9149 Italcement R 3,556 3,517 -1,402 3,366 5,455 9587 Prima Ind 09/13 W 1,779 1,990 -0,251 1,600 2,905
9212 Ansaldo Sts 11,783 11,760 -0,423 11,179 15,402 9274 Edison 0,922 0,915 -0,597 0,880 1,156 9148 Italcementi 6,280 6,240 -0,319 5,873 10,279 9558 Prima Industrie 7,089 7,055 -0,634 6,628 9,174
9163 Antichi Pell 0,555 0,560 -1,408 0,438 0,779 9275 Edison R 1,274 1,278 +0,630 1,233 1,566 9152 Italmobil 23,345 23,380 +0,602 20,610 32,985 9353 Prysmian 13,201 13,340 +1,754 11,284 15,762
1402 Apulia Pront 0,405 0,416 +2,209 0,365 0,458 9138 Eems 1,438 1,445 +1,832 1,025 1,719 9153 Italmobil R 16,067 15,800 -2,349 15,242 23,364 R
9528 Arena 0,028 0,028 -1,404 0,024 0,041 9346 El.en 11,400 11,400 +0,176 10,986 13,003 1403 Iw Bank 1,520 1,506 -2,964 1,498 1,990 9238 R Demedici 0,191 0,193 -0,155 0,172 0,258
1402 Arkimedica 0,487 0,492 +0,613 0,385 0,740 9188 Elica 1,688 1,682 -0,473 1,476 1,995 J 9342 Ratti 0,169 0,172 +1,234 0,169 0,285
9035 Ascopiave 1,541 1,538 -1,220 1,475 1,700 9613 Emak 4,034 4,050 +1,250 3,520 4,411 9116 Juventus Fc 0,816 0,816 +0,431 0,763 0,909 1404 Rcf 0,757 0,765 +0,658 0,751 0,981
9146 Astaldi 4,547 4,572 +2,522 3,983 6,248 9575 Enel 3,681 3,677 -0,608 3,442 4,239 K 9565 Rcs Medgr R 0,621 0,632 +0,397 0,604 0,821
9338 Atlantia 14,968 15,030 +0,670 14,111 18,957 1404 Enervit 1,281 1,250 -4,215 1,102 1,480 9358 K.r.energy 0,073 0,073 -2,276 0,049 0,198 9564 Rcs Mediagr 0,988 0,989 +1,332 0,910 1,419
1413 Aut Merid 22,798 23,000 +1,545 16,000 24,278 9347 Engineering 20,005 19,800 -1,639 19,822 27,750 1402 Kerself 4,311 4,270 -1,613 3,897 9,128 9461 Rdb 1,897 1,870 1,878 2,297
9020 Auto To Mi 10,316 10,360 +0,975 8,931 11,488 9525 Eni 15,578 15,590 -0,256 14,493 18,633 9253 Kinexia 2,298 2,280 -1,192 2,175 2,880 9221 Recordati 5,822 5,820 -0,172 5,112 6,071
9574 Autogrill 10,176 10,200 +0,890 8,269 10,452 9576 Erg 10,080 10,040 -1,181 9,089 10,776 9269 Kme Group 0,291 0,289 +0,347 0,260 0,363 9345 Reply 15,786 15,770 -1,190 14,721 17,267
9398 Azimut 7,010 7,010 +0,430 6,458 9,816 9057 Erg Renew 0,814 0,810 -1,758 0,670 0,978 9165 Kme Group 09-11 W 0,011 0,011 0,010 0,026 9085 Retelit 0,360 0,358 -1,511 0,328 0,474
B 9154 Ergy Capital 0,570 0,572 -4,667 0,485 1,162 9270 Kme Group Risp 0,501 0,501 -0,199 0,500 0,681 9065 Retelit 08-11 W 0,080 0,077 -12,500 0,068 0,137
1402 B&c Speakers 2,930 2,930 2,457 3,094 9157 Ergy Capital 11 W 0,079 0,081 -2,657 0,075 0,250 9334 Kme Group W09 0,011 0,011 +8,738 0,011 0,040 9549 Ricchetti 0,315 0,310 -1,896 0,307 0,569
9197 Banca Generali 8,203 8,205 +0,428 6,791 8,634 9099 Espresso 1,565 1,572 +0,899 1,444 2,427 9483 Kr Energy 09/12 W 0,028 0,028 +3,704 0,023 0,087 9447 Rich Ginori 0,049 0,049 -0,200 0,049 0,109
9268 Banca Ifis 5,048 5,050 -0,394 4,892 5,912 9104 Esprinet 7,329 7,290 -0,069 6,110 9,839 L 9448 Rich Ginori 11 W 0,018 0,018 0,011 0,040
9143 Banco Popolare 4,597 4,585 -1,398 4,064 5,480 9088 Eurotech 2,084 2,065 -2,133 1,802 2,918 9524 La Doria 1,931 1,951 -0,205 1,790 2,496 9228 Risanamento 0,330 0,327 +3,481 0,295 0,436
9582 Basicnet 2,834 2,860 -0,694 1,915 3,225 9011 Eutelia 0,215 0,215 0,099 0,395 9430 Landi Renzo 3,435 3,450 +0,656 2,686 3,961 1404 Rosss 1,590 1,610 -0,984 0,656 1,839
9033 Bastogi 1,791 1,800 +0,559 1,638 2,219 9627 Exor 14,900 14,920 -0,201 10,937 14,922 9594 Lazio 0,313 0,305 -0,163 0,301 0,369 S
9325 Bb Biotech 39,990 39,880 -1,042 39,935 51,981 9590 Sabaf 16,834 16,800 -1,176 15,263 18,004
9506 Bca Carige 1,663 1,664 -0,952 1,484 2,023 9579 Sadi Servizi Indus 0,429 0,421 -6,027 0,400 0,508
9280 Bca Carige R 2,685 2,665 -0,652 2,510 2,990 9505 Saes Gett Rnc 4,168 4,240 +1,923 3,795 5,596
9292 Bca Finnat 0,524 0,522 -1,136 0,483 0,618 9481 Saes Getters 5,758 5,760 +1,053 4,806 6,199
9397 Bca Intermobiliare 4,160 4,162 3,151 4,320 9091 Safilo Group 8,200 8,235 -0,543 6,110 9,720
9474 Bca Pop.etruria E 3,262 3,257 -0,534 3,043 4,198 9247 Saipem 27,180 27,230 -0,110 23,078 29,959
9472 Bca Pop.milano 3,836 3,817 -1,927 3,177 5,567 9248 Saipem Ris 26,200 26,200 23,000 29,930
9548 Bca Pop.spoleto 4,163 4,172 +0,542 3,849 4,833 9222 Saras 1,600 1,570 -3,858 1,537 2,311
9533 Bca Profilo 0,497 0,495 -1,883 0,429 0,677 9837 Sat 9,400 9,400 -1,053 8,503 10,720
9514 Bco Desio-brianza 3,893 3,930 +0,191 3,579 4,347 9008 Save 6,871 6,865 -0,363 5,754 8,027
9349 Bco Desio-brianza 3,702 3,702 3,602 4,127 1404 Screen Service 0,603 0,612 +2,083 0,549 0,735
9616 Bco Popolare 10 W 0,015 0,016 +27,200 0,010 0,083 9256 Seat Pg 0,132 0,132 +0,456 0,125 0,207
9537 Bco Santander 9,970 10,030 +1,160 7,357 12,059 9257 Seat Pg R 1,001 1,001 1,000 1,750
9029 Bco Sardegna Rnc 9,659 9,610 -1,081 9,504 10,902 1403 Servizi Italia 5,135 5,110 -0,777 4,729 5,622
9103 Bee Team 0,371 0,372 +0,813 0,354 0,495 9123 Sias 7,206 7,265 +1,043 6,243 7,475
9610 Beghelli 0,652 0,654 +0,076 0,608 0,752 9297 Snai 2,755 2,740 -0,904 2,177 3,115
9037 Benetton 5,572 5,580 5,362 6,737 9115 Snam Gas 3,514 3,520 -0,283 3,218 3,805
9569 Beni Stabili 0,627 0,630 0,538 0,722 9271 Snia 0,100 0,099 0,080 0,138
1404 Best Union Co 1,239 1,239 -0,642 1,061 1,600 9272 Snia 10 W 0,002 0,003 0,002 0,006
9874 Bialetti Industrie 0,406 0,406 -0,976 0,350 0,645 9190 Socotherm 1,451 1,425 1,451 1,451
1403 Biancamano 1,389 1,397 -0,214 1,252 1,560 9276 Sogefi 2,017 2,020 -0,737 1,796 2,411
9048 Biesse 5,378 5,350 -1,925 4,650 6,593 9618 Sol 4,624 4,675 +2,074 3,620 4,624
1401 Bioera 1,012 1,012 1,010 1,709 9032 Sole 24 Ore 1,333 1,338 +0,602 1,327 1,958
9040 Boero 20,008 20,050 -1,232 19,000 21,500 9278 Sopaf 0,063 0,063 +2,077 0,061 0,130
9092 Bolzoni 1,954 1,985 -0,351 1,374 2,071 9315 Sorin 1,456 1,451 -0,480 1,195 1,566
9041 Bon Ferraresi 27,933 28,080 -0,952 27,933 35,351 9283 Stefanel 0,702 0,678 -1,093 0,702 7,775
1412 Borgos Risp 1,056 1,099 1,056 1,392 9550 Stefanel Rnc 170,000 170,000 3,411 177,000
1411 Borgosesia 0,989 0,990 0,880 1,406 9596 Stmicroel 6,531 6,440 -4,593 5,822 7,981
9062 Bpm 09-13 W 2,947 2,950 +5,357 2,230 5,288 9139 Exor Priv 11,229 11,160 +0,270 6,116 11,229 9207 Lottomatica 11,212 11,140 -1,329 10,407 14,793 T
9516 Brembo 5,194 5,190 -0,575 4,445 5,949 9628 Exor Risp 12,218 12,440 +2,810 8,215 12,218 9344 Luxottica 20,186 20,180 +1,560 17,871 21,789 1402 Tamburi 1,317 1,317 -1,716 1,163 1,389
9045 Brioschi 0,171 0,169 -2,254 0,165 0,239 9081 Exprivia 0,904 0,909 +1,000 0,793 1,267 M 9031 Tas 11,089 10,600 -3,549 10,000 14,859
9518 Bulgari 6,467 6,495 +1,168 5,372 6,802 F 9821 Maire Tecnimont 2,695 2,700 -1,370 2,282 3,269 9193 Telecom It 0,962 0,964 -0,925 0,888 1,138
9503 Buone Societa’ 0,474 0,474 +0,851 0,406 0,730 9004 Fastweb 11,919 12,020 +0,334 11,696 19,304 9245 Management E C 0,164 0,164 +1,297 0,129 0,169 9260 Telecom It R 0,758 0,756 -1,111 0,714 0,900
9102 Buongiorno 0,908 0,898 -1,804 0,782 1,204 9112 Fiat 9,910 9,890 +0,203 7,689 10,931 9513 Marcolin 2,937 2,980 +1,017 1,313 2,937 9647 Telecom Me 0,184 0,183 -1,819 0,168 0,527
9068 Burani F.g 2,573 2,522 2,573 2,573 9113 Fiat Priv 5,695 5,700 +0,796 4,635 6,413 9019 Marr 6,684 6,650 -0,820 5,906 7,135 9648 Telecom Me R 0,385 0,385 +6,944 0,299 0,780
9557 Buzzi Unic R 4,765 4,722 +0,319 4,530 7,650 9114 Fiat Rnc 6,150 6,125 -0,407 4,947 6,725 9052 Mediacontech 2,862 2,902 +0,259 2,412 3,347 9194 Tenaris 15,361 15,350 +0,392 13,755 17,411
9556 Buzzi Unicem 8,066 8,055 +0,562 7,705 12,033 9335 Fidia 3,659 3,645 -0,681 3,168 4,758 9543 Mediaset 4,784 4,810 +0,522 4,421 6,486 9360 Terna 3,124 3,137 +0,400 2,867 3,233
C 9211 Fiera Milano 4,170 4,120 -2,370 3,780 4,564 9173 Mediobanca 6,543 6,550 -0,304 5,760 8,826 1404 Ternienergia 3,369 3,400 +0,295 1,875 4,863
9329 C Latte To 2,379 2,400 2,351 2,760 9377 Finarte Aste 0,118 0,119 -0,663 0,118 0,204 9539 Mediolanum 3,330 3,317 -0,375 3,175 4,568 9038 Tesmec 0,616 0,618 +1,311 0,574 0,618
9327 Cad It 4,169 4,180 +0,360 3,874 5,823 9259 Finmeccanica 8,715 8,725 -0,229 8,407 11,359 9458 Mediterranea A 2,994 2,995 +0,084 2,363 2,995 9553 Tiscali 0,111 0,111 -1,069 0,108 0,186
9066 Cairo Communicat 2,376 2,340 -1,681 2,164 3,156 1406 Fnm 0,515 0,516 0,478 0,596 9084 Meridiana Fly 0,086 0,086 -4,972 0,070 0,120 9583 Tiscali 09/14 W 0,003 0,003 -3,704 0,003 0,005
1402 Caleffi 1,042 1,014 -3,886 0,946 1,145 9243 Fond-sai 7,829 7,795 -1,079 7,392 12,155 9706 Meridie 0,344 0,356 +8,689 0,328 0,600 9331 Tod’s 59,411 60,330 +1,995 45,756 59,411
9058 Caltag Edit 1,798 1,785 -1,599 1,750 2,171 9244 Fond-sai R 4,820 4,800 -0,518 4,444 8,242 9707 Meridie 11 W 0,015 0,017 +26,087 0,010 0,027 1403 Toscana Fin 1,481 1,474 1,233 1,482
9306 Caltagirone 2,065 2,100 +0,478 1,908 2,453 9077 Fullsix 1,123 1,129 1,057 1,242 9039 Mid Industry Cap 10,717 11,000 +4,762 9,827 15,490 9511 Trevi Finanz 12,114 12,160 +0,829 11,142 13,152
9056 Camfin 0,297 0,299 +6,217 0,239 0,315 G 9175 Milano Ass 1,433 1,429 -0,418 1,338 2,178 9063 Txt 5,437 5,460 +1,111 5,321 7,292
9282 Camfin 09-11 W 0,044 0,046 +15,500 0,029 0,056 9369 Gabetti 0,355 0,359 +1,412 0,312 0,657 9176 Milano Ass R 1,621 1,593 -4,209 1,454 2,373 U
9061 Campari 4,231 4,207 -1,406 3,504 4,317 9365 Gabetti 09/13 W 0,105 0,105 0,081 0,143 9494 Mirato — — — — 9288 Ubi 09-11 W 0,014 0,015 +3,546 0,011 0,050
9617 Cape Live 0,328 0,328 -1,353 0,296 0,415 9332 Gas Plus 5,179 5,195 +0,874 5,052 6,471 9178 Mittel 3,229 3,210 -2,432 3,103 4,135 9287 Ubi Banca 8,002 7,995 -1,174 6,706 10,440
9527 Carraro 2,331 2,335 -0,107 2,204 2,690 9607 Gefran 2,481 2,447 -3,261 2,028 2,484 9010 Molmed 0,568 0,559 -3,952 0,568 1,297 9201 Uni Land 0,637 0,640 -0,698 0,524 0,949
9333 Cattolica As 20,580 20,470 +0,098 18,702 24,257 9129 Gemina 0,519 0,520 -0,383 0,487 0,668 9014 Mondadori 2,459 2,530 +2,533 2,305 3,227 9082 Unicredit 2,040 2,040 -0,488 1,563 2,335
9053 Cdc 1,885 1,915 -0,260 1,574 2,460 9130 Gemina Rnc 1,330 1,364 +0,442 1,300 1,701 1401 Mondo He 0,132 0,134 -2,033 0,109 0,179 9083 Unicredit Risp 2,324 2,327 -0,534 2,230 2,949
9312 Cell Therap 0,324 0,322 -1,677 0,244 0,842 9131 Generali 15,419 15,420 -0,194 13,901 19,098 9046 Mondo Tv 6,751 6,660 -2,489 5,979 8,095 9352 Unipol 0,559 0,553 -1,072 0,524 0,861
9580 Cembre 4,625 4,600 -1,709 4,398 5,169 9006 Geox 4,023 4,050 +0,621 3,663 5,316 9095 Monrif 0,432 0,432 -0,116 0,410 0,480 9601 Unipol 2013 W 0,018 0,017 -11,735 0,010 0,018
9067 Cementir Hold 2,197 2,165 -3,024 2,127 3,353 9330 Gewiss 4,181 4,197 +0,539 2,636 4,215 9500 Monte Paschi 0,967 0,962 -1,535 0,831 1,333 9303 Unipol P 0,364 0,359 -0,691 0,344 0,569
9042 Chl 0,126 0,127 -0,078 0,119 0,189 9622 Grandi Viaggi 0,843 0,843 -2,373 0,829 1,044 9184 Montefibre 0,163 0,164 +0,611 0,118 0,206 9534 Unipol Prv 2013 W 0,016 0,015 -12,000 0,007 0,017
1402 Cia 0,298 0,300 -1,639 0,272 0,323 9025 Granitifiandre 3,005 3,002 +0,755 2,695 3,808 9185 Montefibre R 0,321 0,320 -4,620 0,255 0,521 V
9087 Ciccolella 0,733 0,723 -0,959 0,699 1,033 1401 Greenvision 5,803 5,700 -3,061 4,295 7,340 1401 Monti Asc 1,117 1,142 +1,511 1,031 1,457 9024 V Ventaglio 0,138 0,137 0,138 0,138
9070 Cir 1,436 1,444 +1,120 1,343 1,928 9510 Gruppo Coin 6,137 6,030 -0,248 3,996 6,137 9451 Mutuionline 5,262 5,290 4,722 5,969 1403 Valsoia 4,024 3,980 +0,126 3,936 4,547
9317 Class Editori 0,479 0,483 -1,025 0,446 0,694 9126 Gruppo Minerali M 4,784 4,950 4,518 5,410 N 9308 Vianini Indus 1,348 1,354 +0,520 1,279 1,478
9027 Cobra 1,305 1,300 -2,256 1,111 2,160 H 9236 Nice 3,119 3,150 +2,941 2,503 3,137 9309 Vianini Lavori 4,177 4,200 +0,358 3,994 4,730
9073 Cofide 0,654 0,660 -0,826 0,606 0,790 9251 Hera 1,402 1,403 +0,573 1,341 1,740 1402 Noemalife 5,863 5,840 -2,178 5,380 6,243 9310 Vittoria Ass 3,609 3,610 -1,096 3,447 4,025
1403 Cogeme Set 0,549 0,547 -3,097 0,492 0,953 I 1413 Nova Re 1,190 1,190 1,150 1,190 W
1403 Conafi Prestito’ 0,798 0,809 +0,747 0,775 1,200 9036 Igd 1,132 1,140 +1,243 1,041 1,599 O 9267 W Mediobanca 11 0,030 0,030 -2,632 0,022 0,152
9508 Cr Artigiano 1,415 1,424 +0,494 1,318 1,910 9515 Ima 13,885 13,900 -0,358 12,832 15,120 9529 Olidata 0,344 0,346 -1,143 0,336 0,581 Y
9452 Cr Bergamasco 22,452 22,470 21,585 25,645 9001 Immsi 0,797 0,800 +1,266 0,679 0,954 9205 Omnia Network — — — — 9284 Yoox 6,286 6,280 -0,711 5,112 7,219
9223 Cr Val 2010 W — — 0,010 0,404 9075 Impregilo 2,004 2,002 -0,249 1,811 2,605 P 1404 Yorkville Bhn 0,085 0,084 -1,744 0,081 0,186
9229 Cr Val 2014 W 0,316 0,316 +0,797 0,306 0,513 9076 Impregilo R 8,022 8,030 -1,472 7,604 8,649 9013 Panariagroup 1,760 1,788 +1,822 1,649 2,199 Z
9454 Cr Valtellinese 3,751 3,737 -1,450 3,704 5,689 9174 Indesit Com 9,168 9,200 +0,272 7,823 10,302 9110 Parmalat 2,001 2,002 +0,679 1,731 2,139 9239 Zignago Vetro 4,149 4,102 -2,088 3,799 4,537
9100 Credem 4,892 4,860 -1,769 4,067 5,714 9336 Indesit Com Rnc 7,438 7,355 7,162 8,490 9109 Parmalat 15 W 0,997 1,001 +2,667 0,741 1,093 9314 Zucchi 0,515 0,510 -1,923 0,388 0,612
9522 Crespi 0,160 0,169 -0,177 0,141 0,230 1403 Industria E Inn 1,889 1,950 +3,723 1,724 2,482 9180 Piaggio 1,943 1,950 +1,721 1,815 2,537 9340 Zucchi Rnc 0,536 0,540 0,465 0,647

Ftse Mib 6 0,43 20604,08 Argento (per Kg.) 361,519 459,646


Ftit All S 6 0,39 21079,44 6038 Dow Jones (h.12) +0,25 1 Mese 0,633 0,642 Sterlina (v.c) 209,165 232,405
Ftit Mid C 6 0,20 23035,87 6041 Nasdaq Comp. (h.12) -0,25 6 Mesi 1,133 1,149 Sterlina (n.c) 209,165 232,405
Ftit Itali — 6047 Franc.xetra Dax -0,33 12 Mesi 1,402 1,421 Sterlina (post.74) 209,165 234,987
Ftit Small 6 0,43 21403,57 6037 Lnd Ft 100 -0,02 Oro monete Marengo Italiano 161,134 188,506
Mibtes 6035 Parigi Cac 40 +0,18 TITOLO Denaro Lettera Marengo Svizzero 160,101 185,924
Mib30s 6042 Tokyo Nikkei +2,28 Oro Fino (per Gr.) 27,888 29,866 Marengo Francese 160,101 185,924
P23POM...............23.07.2010.............21:19:45...............FOTOC24

TRIB U N A L E D I TRE V IS O
2 4 L U G L IO 2 0 1 0 AST E G IU D IZ IAR IE
Questi a v v isi so n o c o n sulta b ili o n -lin e: w w w .tr ib un a tr ev iso .it - w w w .en tietr ib un a li.it
N. 1 0 3 /2 0 0 8 R eg is tro F a llim en ti N. 1 7 7 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i N. 3 8 5 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i
Si rend e noto ch e p res s o cod es to T rib unale, aula d el G iud ice Nota io D eleg a to S tefa n o M a n z a n Nota io D eleg a to A lb er ta C or s i
D eleg ato d ott. A lb erto V a lle, s tanz a 5 0 4 , p iano V ° , s i p roced erà alla Si rend e noto ch e il g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .0 0 p res - Si rend e noto ch e il g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .1 5 p res -
v end ita d el s eg uente im m ob ile nello s tato d i fatto e d i d iritto in cui s i s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla
trov a. v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili. v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili.
V en d ita s en z a in c a n to: 1 6 s ettem b re 2 0 1 0 ore 1 3 .0 0 . L otto 1 : P iena p rop rietà p er l’in tero. - U nità im m ob iliare facente L otto u n ic o: P iena p rop rietà p er l’in tero. - V illa s ing ola nel
T erm in e p er il d ep os ito d elle offerte fin o a d u n ’ora p rim a d ell’a s ta . p arte d i un cond om inio s torico in C om u n e d i V ittorio V en eto, V ia C om u n e d i S a n Z en on e d eg li E z z elin i (T V ) in V ia And rea P allad io
D aniele M anin n. 9 -1 1 e p recis am ente ap p artam ento ad us o ab i- s v ilup p ata s u tre liv elli cos ì com p os ti: al p iano rialz ato ing res s o,
V end ita con incanto: 2 3 s ettem b re 2 0 1 0 ore 1 3 .0 0 .
taz ione al p iano terra con acces s o ind ip end ente com p os to d a: cucina, anti e w .c., p ranz o, s alotto, d is im p eg ni, q uattro cam ere, tre
T erm ine p er il d ep os ito d elle offerte fino ad un’ora p rim a d ell’as ta.
ing res s o, s og g iorno, cucina, una cam era, d is im p eg no, b ag no. b ag ni, d ue p og g ioli, am p io p ortico e centrale term ica; al p iano s ot-
P rez z o b a s e E u ro 2 1 7 .2 8 0 ,0 0 P rez z o b a s e E u ro 4 6.5 0 0 ,0 0 .
Aum ento m inim o d i E uro 5 .0 0 0 ,0 0 . totetto m ans ard a e terraz z a, d is im p eg no, b ag no, s offitta; al p iano
L otto 2 : P iena p rop rietà p er l’in tero. - U nità im m ob iliare facente s em interrato tav erna, cucinino, s ala g ioch i, d ue d is im p eg ni, d ue
L otto U n ic o: p ien a p rop r ietà d i un fab b ricato ad us o com m ercia- p arte d i un cond om inio s torico in C om u n e d i V ittorio V en eto, V ia
le (p iano terra), ub icato in V id or (T V ), P iaz z ale C ap itello n. 3 1 , la cui rip os tig li, cantina, lav and eria, anti e w .c.; g arag e d i m q . 4 6 circa;
D aniele M anin n. 1 5 e p recis am ente ap p artam ento ad us o ab ita-
s up erficie com m erciale è d i circa 1 9 4 m q . L a p artecip az ione all’a- am p ia area s cop erta d i es clus iv a p ertinenz a p er m q . 2 2 2 5 con
z ione al p iano terra com p os to d a: s og g iorno-p ranz o con ang olo
s ta im p lica il riconos cim ento d i av er p res o integ rale v is ione d ella p otenz ialità ed ificatoria res id ua p er 1 3 0 0 m c. (v ed i p eriz ia).
cottura, una cam era, rip os tig lio, d is im p eg no, antib ag no e b ag no.
p eriz ia d i s tim a com p res i g li alleg ati e d ell’ord inanz a d i v end ita. In P rez z o b a s e € 9 1 1 .0 0 0 ,0 0 .
P rez z o b a s e E u ro 5 1 .0 0 0 ,0 0 .
L otto 3 : P iena p rop rietà p er l’in tero. - U nità im m ob iliari facenti In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on
entram b i i cas i l’ag g iud icatario, entro il term ine d i g iorni s es s anta
p arte d i un fab b ricato in cond om inio in C om u n e d i V ittorio in c a n to lo s tes s o g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .1 5 p res -
d all’ag g iud icaz ione, d ov rà v ers are il p rez z o intero d ed otta la cau-
V en eto, V ia D aniele M anin n. 1 5 e p recis am ente: ap p artam ento ad s o l’A.P .E .T ..
z ione g ià v ers ata.
us o ab itaz ione articolato s u d ue corp i d i fab b rica riuniti d is p os to s u P rez z o b a s e € 9 1 1 .0 0 0 ,0 0 . R ilancio m inim o in aum ento €2 8.0 0 0 ,0 0 .
M a g g iori in form a z ion i p os s ono es s ere fornite d al C uratore fallim en-
d ue p iani com p os to d a s og g iorno, p ranz o, cucina, atrio con b ag no, U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T . -tel.
tare d ott.s s a L a ila B ortolom iol d i T rev is o, telefon o 0 4 2 2 /4 1 0 9 9 6 ed
cantina, s g om b ero, lav and eria e rip os tig lio al p iano terra; b ag no, tre 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it. Siti internet
e-m ail: l.b ortolom iol@ s tu d iob ortolom iol.it o alla C ancelleria falli-
cam ere, s g om b ero e s offitta al p iano p rim o; ricov ero cos tituito d a p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it.
m entare d el T rib unale d i T rev is o.
s ola tettoia ap erto s u d ue lati. P rez z o b a s e E u ro 2 2 5 .0 0 0 ,0 0 .
L otto 4 : P iena p rop rietà p er l’in tero. - U nità im m ob iliari facenti N. 4 5 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i
N. 5 1 8 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i p arte d i cond om inio s torico in C om u n e d i V ittorio V en eto, V ia Nota io D eleg a to A lb er ta C or s i
Nota io D eleg a to F ra n c es c a G h ila rd i D aniele M anin n. 1 5 e p recis am ente ap p artam ento ad us o ab ita- Si rend e noto ch e il g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .1 5 p res -
Si rend e noto ch e il g iorno 0 9 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 2 .3 0 p res s o z ione al p iano p rim o com p os to d a ing res s o, cucina, rip os tig lio, s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla
l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla v en d ita s og g iorno, q uattro cam ere, d is im p eg no e d ue b ag ni; s offitta al v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili.
s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili. p iano s ottotetto. P rez z o b a s e E u ro 1 69 .0 0 0 ,0 0 . L otto u n ic o: P iena p rop rietà p er l’in tero. U nità im m ob iliari in
L otto A : P iena p rop rietà p er l’in tero. - N el C om u n e d i P on z a n o T utti g li im m ob ili s tag g iti p artecip ano p er q uota p rop orz ionale alla cond om inio s ito nel C om u n e d i T rev is o in v ia Santa B ona N uov a
V en eto in V ia V olp ag o Sud , p orz ione d i fab b ricato s v ilup p ato s u tre com p rop rietà d ell’area s cop erta com une d i m q . 6 1 5 . n. 87 /H e p recis am ente ap p artam ento al p iano terra cos tituito d a
p iani com p os to d a: cucina-p ranz o, tinello, d is im p eg no, b ag no, In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on p ranz o-s og g iorno, d ue cam ere, b ag no, d is im p eg no, terraz z a p ar-
m ag az z ino al p iano terra; tre cam ere al p iano p rim o; cantina al p iano in c a n to lo s tes s o g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .0 0 p res s o z ialm ente cop erta con tettoia in leg no ab us iv a (v iz io s anab ile v ed i
interrato; s u corp o d i fab b rica s ep arato m ag az z ino ad us o g arag e; l’A.P .E .T .. p eriz ia). Area s cop erta d i es clus iv a p ertinenz a d i m q . 1 1 3 . G arag e
area s cop erta d i es clus iv a p ertinenz a d i m q . 5 89 circa. L otto 1 : P rez z o b a s e E u ro 4 6.5 0 0 ,0 0 . al p iano interrato d i 1 4 m q . P rez z o b a s e € 1 0 6.5 0 0 ,0 0 .
P rez z o b a s e € 1 0 9 .0 0 0 ,0 0 . R ilancio m inim o in aum ento E uro 1 .5 0 0 ,0 0 . In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on
In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on in c a n - L otto 2 : P rez z o b a s e E u ro 5 1 .0 0 0 ,0 0 . in c a n to il g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .1 5 p res s o
to lo s tes s o g iorno 0 9 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 2 .3 0 p res s o R ilancio m inim o in aum ento E uro 1 .5 0 0 ,0 0 .
l’A.P .E .T ..
L otto 3 : P rez z o b a s e E u ro 2 2 5 .0 0 0 ,0 0 .
l’A.P .E .T .. P rez z o b a s e € 1 0 6.5 0 0 ,0 0 . R ilancio m inim o in aum ento € 3 .5 0 0 ,0 0 .
R ilancio m inim o in aum ento E uro 7 .0 0 0 ,0 0 .
L otto A : P r ez z o b a s e € 1 0 9 .0 0 0 ,0 0 . U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T .- tel.
L otto 4 : P rez z o b a s e E u ro 1 69 .0 0 0 ,0 0 .
R ilancio m inim o in aum ento € 3 .5 0 0 ,0 0 . 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it e d al cus to-
R ilancio m inim o in aum ento E uro 5 .0 0 0 ,0 0 .
U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T .- tel. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T .- tel. d e I.V .G ., T rev is o, V ia S. F rances co d i Sales , n.1 - tel. 0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2
fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it e d al cus tod e I.V .G ., T rev is o, V ia 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it. Siti internet – 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax 0 4 2 2 .2 9 883 0 . Siti internet p eriz ia d i s tim a
S. F rances co d i Sales , n.1 - tel. 0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2 – 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it. w w w .as te.it, w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it.
0 4 2 2 .2 9 883 0 . Siti internet p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it,
w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it. N. 1 7 5 /2 0 0 8 R eg is tro E s ec u z ion i
N. 1 1 9 4 /2 0 0 9 D iv is ion e g iu d iz ia le Nota io D eleg a to E d oa rd o B er n in i
Nota io D eleg a to A lb erta C or s i
N. 1 9 3 /2 0 0 8 R eg is tro E s ec u z ion i Si rend e noto ch e il g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 2 .3 0 p res -
Si rend e noto ch e il g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .1 5 p res -
Nota io D eleg a to A n d rea M a rc h io s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla
s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla
Si rend e noto ch e il g iorno 0 9 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .0 0 p res s o v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili.
v end ita s enz a incanto d ei s eg uenti im m ob ili.
l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla v en d ita L otto u n ic o: P iena p rop rietà p er l’in tero. - P orz ione d i fab b ricato
L otto u n ic o: P iena p rop rietà p er l’in tero. - F ab b ricato ad us o ab i-
s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili. taz ione unifam iliare in C om u n e d i S u s eg a n a (T V ), V ia G ioach ino res id enz iale nel C om u n e d i S er n a g lia d ella B a tta g lia in V ia
L otto u n ic o: P iena p rop rietà p er l’in tero. - Ap p artam ento ad us o R os s ini n. 4 , con g arag e e corte p ertinenz iale d i m etri q uad rati 87 5 E m ig ranti n. 1 8, s v ilup p ata s u tre p iani com p os ta d a: ing res s o, s og -
ab itaz ione facente p arte d i un fab b ricato res id enz iale in cond om inio (ottocentos ettantacinq ue) (catas tali). P rez z o b a s e € 1 9 5 .0 0 0 ,0 0 . g iorno, cucina, d is p ens a, rip os tig lio, b ag no al p iano terra; d is im p e-
nel C om u n e d i T rev is o in V ia T errag lio n. 6 , s ito al p iano terz o com - In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v end ita con incan- g no, tre cam ere, b alcone al p iano p rim o; d is im p eg no, tre locali,
to lo s tes s o g iorno 1 6/1 1 /2 0 1 0 alle ore 1 0 .1 5 p res s o l’A.P .E .T .. rip os tig lio al p iano terz o; s u altro corp o d i fab b rica g arag e con
p os to d a ing res s o, s og g iorno, cucina, d is im p eg no, d ue cam ere,
P rez z o b a s e € 1 9 5 .0 0 0 ,0 0 . R ilancio m inim o in aum ento €6 .0 0 0 ,0 0 . lav and eria e rip os tig lio al p iano terra; area s cop erta d i es clus iv a
b ag no, rip os tig lio, con annes s o m ag az z ino al p iano terra e rip os tig lio
U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T . (tel. p ertinenz a d i com p les s iv i m q . 4 5 circa. P rez z o b a s e € 1 0 3 .0 0 0 ,0 0 .
al p iano q uarto. P rez z o b a s e € 1 0 0 .0 0 0 ,0 0 .
0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it). Siti internet In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on
In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on in c a n
p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it. in c a n to lo s tes s o g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 2 .3 0 p res -
to lo s tes s o g iorno 0 9 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 0 .0 0 p res s o
s o l’A.P .E .T ..
l’A.P .E .T ..
N. 5 2 1 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i P rez z o b a s e € 1 0 3 .0 0 0 ,0 0 . R ilancio m inim o in aum ento € 3 .0 0 0 ,0 0 .
P rez z o b a s e € 1 0 0 .0 0 0 ,0 0 . U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T .- tel.
R ilancio m inim o in aum ento € 3 .0 0 0 ,0 0 . Nota io D eleg a to P a olo V a lv o
Si rend e noto ch e il g iorno 1 6 n ev em b re 2 0 1 0 alle ore 1 3 .0 0 p res - 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it. Siti internet
U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T .- tel. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it.
fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it. Siti internet p eriz ia d i s tim a s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla
v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili.
w w w .as te.it, w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it.
L otto 1 : P iena p rop rietà p er la q u ota d i 1 /6 (un s es to). - N el V en d ite E s ec u z ion i Im m ob ilia r i d eleg a te a i n ota i S E NZ A
C om u n e d i O d er z o in V ia G org az z o n. 7 2 lab oratorio artig ianale al in c a n to: offerte in carta leg ale con ind icaz ione d ell’offeren-
N. 4 2 8 /2 0 0 6 R eg is tro E s ec u z ion i p iano terra d i com p les s iv i m q . 9 7 . te e d el p rez z o m ig liorativ o offerto, d a p res entars i IN B U ST A
Nota io D eleg a to F ra n c es c o C a n d id o B a ra v elli P rez z o b a s e € 5 .9 0 0 ,0 0 . C H IU SA entro le 1 3 d el g iorno p reced ente la v end ita p res -
Si rend e noto ch e il g iorno 0 9 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 1 .0 0 p res s o L otto 2 : P iena p rop rietà p er la q u ota d i 1 /6 (un s es to). - N el s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i n. 2 3 , con alleg a-
l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i 2 3 ; s i p roced erà alla v en d ita C om u n e d i O d er z o in V ia G org az z o n. 7 2 /1 ap p artam ento ad us o ti d ue as s eg ni circolari non tras ferib ili intes tati com e ind ica-
s en z a in c a n to d ei s eg uenti im m ob ili. ab itaz ione al p iano p rim o com p os ta d a: ing res s o, cucina, s og g ior- to in av v is o d i v end ita, p ari cias cuno al 1 0 % e al 2 0 % d el
L otto u n ic o: P iena p rop rietà p er l’in tero. - U nità im m ob iliari facenti no, d is im p eg no, tre cam ere, b ag no, rip os tig lio, d ue p og g ioli. p rez z o offerto, uno p er cauz ione e l’altro p er s p es e d i v en-
p arte d i un com p les s o in cond om inio d enom inato “ C ond om inio San P rez z o b a s e E u ro 1 2 .2 0 0 ,0 0 . d ita; cop ia d ocum ento id entità, cod ice fis cale e p oteri d i
P ietro” nel C om u n e d i V illorb a in loc a lità C a rità in V ia G alv ani n. 8 L otto 3 : P iena p rop rietà p er la q u ota d i 1 /6 (un s es to). - N el firm a d ell’offerente. Sald o p rez z o entro 3 0 g iorni d all’ag g iu-
e p recis am ente ap p artam ento ad us o ab itaz ione al p iano s econd o e C om u n e d i O d er z o in V ia G org az z o n. 7 2 /2 ap p artam ento ad us o d icaz ione.
terz o d ella Scala “ A” com p os to d a ing res s o-s og g iorno, d is im p eg no, ab itaz ione al p iano s econd o com p os ta d a ing res s o, cucina, s og - V en d ite E s ec u z ion i Im m ob ilia r i d eleg a te a i n ota i C O N
v ano s cala p er acces s o alla s offitta-s ottotetto, cucinotto, d ue cam e- g iorno, d is im p eg no, tre cam ere, b ag no, rip os tig lio, d ue p og g ioli. in c a n to: d om and e in carta leg ale, d a p res entars i alm eno
re, d ue b ag ni, d ue terraz z ini al p iano s econd o; s offitta-s ottotetto d i P rez z o b a s e E u ro 1 2 .2 0 0 ,0 0 . un’ora p rim a d ell’as ta p res s o l’A.P .E .T ., T rev is o, V iale
m q . 4 4 ,87 al p iano terz o; b ox auto d i m q . 1 2 al p iano interrato. In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on G ius ep p e V erd i n. 2 3 , con alleg ati d ue as s eg ni circolari non
P rez z o b a s e € 9 2 .0 0 0 ,0 0 . in c a n to lo s tes s o g iorno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 3 .0 0 p res s o tras ferib ili intes tati com e ind icato in av v is o d i v end ita, p ari
l’A.P .E .T .. cias cuno al 1 0 % e al 2 0 % d el p rez z o b as e, uno p er cau-
In m ancanz a d i ag g iud icaz ione, s i p roced erà alla v en d ita c on in c a n -
L otto 1 : P rez z o b a s e € 5 .9 0 0 ,0 0 . z ione e l’altro p er s p es e d i v end ita; cop ia d ocum ento id en-
to il g iorno 0 9 n ov em b re 2 0 1 0 alle ore 1 1 .0 0 p res s o l’A.P .E .T .. tità, cod ice fis cale e p oteri d i firm a d ell’offerente. Sald o
R ilancio m inim o in aum ento € 2 0 0 ,0 0 .
P rez z o b a s e € 9 2 .0 0 0 ,0 0 . L otto 2 : P rez z o b a s e € 1 2 .2 0 0 ,0 0 . p rez z o, ex art. 5 85 c.p .c., entro 3 0 g iorni d all’ag g iud icaz io-
R ilancio m inim o in aum ento € 3 .0 0 0 ,0 0 . R ilancio m inim o in aum ento € 4 0 0 ,0 0 . ne d efinitiv a.
U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T . - tel. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 ) L otto 3 : P rez z o b a s e € 1 2 .2 0 0 ,0 0 . Inform az ioni p res s o A.P .E .T ., T rev is o, V iale G ius ep p e V erd i n. 2 3 .
e d al cus tod e I.V .G ., T rev is o, V ia S. F rances co d i Sales , n.1 - tel. R ilancio m inim o in aum ento € 4 0 0 ,0 0 . T el. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 F ax 0 4 2 2 .4 1 1 3 2 2 . E -m ail apet@notariato.it
0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2 – 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax 0 4 2 2 .2 9 883 0 . U lteriori inform az ioni d al d eleg ato p res s o A.P .E .T .- tel.
Siti internet p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.com e 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – fax 4 1 1 3 2 2 – em ail apet@notariato.it. Siti internet
PROSSIMA PU B B L IC AZ ION E SAB AT O 3 1 L U G L IO 2 0 1 0
w w w .as teannunci.it. p eriz ia d i s tim a w w w .as te.it, w w w .as te.com e w w w .as teannunci.it.
P24POM...............23.07.2010.............21:19:41...............FOTOC24

TRIB U N A L E D I TRE V IS O
2 4 L U G L IO 2 0 1 0 AST E G IU D IZ IAR IE
Questi a v v isi so n o c o n sulta b ili o n -lin e: w w w .tr ib un a tr ev iso .it - w w w .en tietr ib un a li.it
N. 1 0 3 /0 5 R eg is tro F a llim en ti N. 1 2 3 /0 8 R eg is tro F a llim en ti N. 2 3 2 /2 0 0 8 R eg is tro E s ec u z ion i
Si rend e no to c h e il g ior n o 0 6 ottob re 2 0 1 0 a d ore 1 2 ,3 0 p res s o 2 ° es p erimento d ’As ta Nota io D eleg a to M a tteo C on ten to
q u es to T rib u nale, Au la d el G iu d ic e Deleg ato d o tt. Alb erto V alle, Si rend e no to c h e il g ior n o 0 6 ottob re 2 0 1 0 a d ore 1 1 ,4 5 p res s o Si rend e no to c h e il g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5 p res -
p iano V ° , s i p ro c ed erà alla v end ita all’as ta S E NZ A INC A NT O d el q u es to T rib u nale, s i p ro c ed erà alla v end ita S E NZ A INC A NT O d ei s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p ro c ed erà alla
s eg u ente immo b ile, n ello s ta to d i fa tto e d i d ir itto in c u i s i s eg u enti immo b ili, n ello s ta to d i fa tto e d i d iritto in c u i s i trov a n o v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg u enti immo b ili.
c o n le s eg u enti mo d alità : L otto p r im o: Piena p ro p rietà p er l’in tero.- Ab itaz io ne s ing o la in
trov a , anc h e in relaz io ne alle ed ific az io ni ab u s iv e, c o n tu tte le
U n ic o L otto: O p ific i e c orte in C a s telfra n c o V en eto (T V ), v ia le C om u n e d i G a ia r in e in V ia X X V Ap rile n. 1 s v ilu p p ata s u tre liv el-
p ertinenz e, ac c es s io ni, rag io ni ed az io ni, s erv itù attiv e e p as s iv e d ella C oop era z ion e n . 1 5 , c o me d es c ritto nella p eriz ia d i s tima
ev entu ali, a c o rp o e no n a mis u ra. ric h iamata in is tanz a. li c o mp o s ta d a: p o rtic o , ing res s o -s o g g io rno , s alo tto , c u c ina-
L o tto U nic o : p er l’intero . P rez z o B a s e r id otto: E u ro 2 .3 2 5 .0 0 0 ,0 0 P rez z o b a s e d ’a s ta E u ro 1 .3 6 2 .4 0 0 ,0 0 , o ltre imp o s te ed o neri d i tra- p ranz o , c o rrid o io , tre c amere, d u e b ag ni, terraz z o , las tric o s o lare
Au mento minimo : E u ro 1 0 .0 0 0 ,0 0 s ferimento , p rec is and o s i c h e il fallimento intend e o p tare p er l’imp o s i- al p iano terra; d is imp eg no , c amera, s tu d io , b ag no , terraz z o al
C om p les s o in d u s tr ia le c o mp o s to d a v ari c ap anno ni e d a p alaz - z io ne IV A, ai s ens i d ell’art. 1 0 , n. 8 ter, lettera D), D.P.R. 63 3 /7 2 . p iano p rimo ; d is imp eg no , b ag no , lav and eria, tav erna, c u c ino tto ,
z ina ad u s o u ffic i e v etrine d a es p o s iz io ne es tes o s u u n’area d alla O fferte m in im e in a u m en to: no n inferio ri a € 1 0 .0 0 0 ,0 0 . antib ag no e b ag no , c entrale termic a al p iano interrato ; area s c o -
s u p erfic ie c o mp les s iv a mq . 1 2 .9 5 4 , in v ia M a n in n . 2 0 6 U n ic o L otto: T er ren o in C a s telfr a n c o, v ia V a ls u g a n a , c o me p erta d i es c lu s iv a p ertinenz a d i c o mp les s iv i mq . 1 2 0 0 c irc a; g ara-
d i C on eg lia n o (T V ). d es c ritto nella p eriz ia d i s tima ric h iamata in is tanz a. g e d i mq . 3 0 c irc a al p iano interrato .
L a p artec ip az io ne all’as ta imp lic a il r ic on os c im en to d i av er p res o P rez z o b a s e d ’a s ta E u ro 1 5 6 .0 0 0 ,0 0 , o ltre imp o s te ed o neri d i tra- P rez z o b a s e € 4 2 0 .0 0 0 ,0 0 .
s ferimento . O fferte m in im e in a u m en to: no n inferio ri a € 5 .0 0 0 ,0 0 . In manc anz a d i ag g iu d ic az io ne, s i p ro c ed erà alla v en d ita c on
integ rale v is io ne d ella p eriz ia d i s tima d el g eo m. G io v anni Simeo ni
L a p artec ip az io ne all’as ta imp lic a il ric on os c im en to d i av er p res o in c a n to lo s tes s o g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5 p res -
e d ell’o rd inanz a d i v end ita d ep o s itata in C anc elleria ed in p artic o - integ rale v is io ne d ella p eriz ia d i s tima d el d o tt. F ranc es c o De M o ri e
lare d elle c o nd iz io ni, la c on fer m a c h e d etti b eni s o no s tati tro v a- s o l’A.P.E .T .. L otto p r im o: P rez z o b a s e € 4 2 0 .0 0 0 ,0 0 .
d ell’o rd inanz a d i v end ita d ep o s itata in C anc elleria ed in p artic o lare Rilanc io minimo in au mento € 1 3 .0 0 0 ,0 0 .
ti p ienamente ris p o nd enti all’interes s e d ell’o fferente e c o nfo rmi d elle c o nd iz io ni, la c on ferm a c h e d etti b eni s o no s tati tro v ati p iena-
alle d es c riz io ni d i c u i in p eriz ia e l’im p eg n o alla c o ns erv az io ne U lterio ri info rmaz io ni d al d eleg ato p res s o A.P.E .T . - tel.0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6
mente ris p o nd enti all’interes s e d ell’o fferente e c o nfo rmi alle d es c ri-
d ell’arc h iv io c o ntab ile d ella s o c ietà fallita p er tu tta la d u rata d ella z io ni d i c u i in p eriz ia e (s o lo p er il c ap anno ne in C as telfranc o V eneto ) – fax 4 1 1 3 2 2 – email apet@no tariato .it. Siti internet p eriz ia d i s tima
p ro c ed u ra fallimentare e d ei b eni mo b ili iv i g iac enti s ino alla d efi- l’im p eg n o alla c o ns erv az io ne d ell’arc h iv io c o ntab ile d ella s o c ietà fal- w w w .as te.it, w w w .as te.c o m e w w w .as teannu nc i.it.
niz io ne d elle c au s e p end enti c h e li rig u ard ano . lita p er tu tta la d u rata d ella p ro c ed u ra fallimentare.
G li interes s ati a p artec ip are all’as ta d o v ranno , en tro le ore 1 1 .3 0 G li interes s ati a p artec ip are all’as ta d o v ranno , d u e ore p rim a d i q u el- N. 2 4 1 /2 0 0 8 R eg is tro E s ec u z ion i
d el g ior n o 0 6 /1 0 /2 0 1 0 , d ep o s itare in C anc elleria o fferta in b u s ta la fis s a ta d a l G iu d ic e, d ep o s itare in C anc elleria o fferta in b u s ta c h iu - Nota io D eleg a to A n n a F a v a r a to
s a c o n ind ic az io ne d el b ene p er il q u ale v iene p res entata l’o fferta, c o n- Si rend e no to c h e il g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 2 .4 5
c h iu s a, c o ntenente la d o mand a in c arta leg ale ac c o mp ag nata d a
tenente la d o mand a in c arta leg ale ac c o mp ag nata d a d u e as s eg ni c ir- p res s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p ro c ed erà
d u e as s eg ni c irc o lari N O N tras ferib ili, intes tati alla C u ratela d el c o lari N O N tras ferib ili, intes tati alla C u ratela d el fallimento , p ari u no al
fallimento , p ari u no al 1 0 % d el p rez z o o fferto p er c au z io ne e l’al- alla v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg u enti immo b ili.
1 0 % d el p rez z o o fferto p er c au z io ne e l’altro al 1 0 % d el p rez z o d ag li
tro al 2 0 % d el p rez z o d ag li s tes s i p ro p o s to p er fo nd o s p es e d i s tes s i p ro p o s to p er imp o s te e fo nd o s p es e d i tras ferimento s alv o c o n- L otto u n ic o: Piena p ro p rietà p er l’in tero. - Po rz io ne d i fab b ric a-
tras ferimento s alv o c o ng u ag lio . g u ag lio . L ’ag g iu d ic atario , entro il termine d i 3 0 g io rni d all’ag g iu d ic a- to in linea nel C om u n e d i V ittor io V en eto, loc a lità S a n P ietro e
L ’ag g iu d ic atario , entro il termine d i 3 0 g io rni d all’ag g iu d ic az io ne z io ne in as ta, d o v rà v ers are al c u rato re il p rez z o intero d ’ac q u is to , o ltre P a olo, in V ia G ras s i n. 2 0 , s v ilu p p ata s u tre p iani c o mp o s ta d a:
in as ta, d o v rà v ers are al c u rato re il p rez z o intero d ’ac q u is to , o ltre le imp o s te d o v u te, d ed o tta la c au z io ne g ià v ers ata, c o n as s eg no c ir- ing res s o , c u c ina-p ranz o , lav and eria, c entrale termic a, b ag no ,
le imp o s te d o v u te, d ed o tta la c au z io ne g ià v ers ata, c o n as s eg no c o lare no n tras ferib ile intes tato alla p ro c ed u ra fallimentare. s o g g io rno al p iano terra; d is imp eg no , tre c amere, d u e b ag ni, ter-
c irc o lare no n tras ferib ile intes tato alla p ro c ed u ra fallimentare. M a g g ior i in for m a z ion i p o s s o no es s ere fo rnite d al c u r a tore d ott. raz z o al p iano p rimo ; s o tto tetto d i mq . 3 3 c irc a; g arag e d i mq . 4 0
In c a s o d i m a n c a n z a d i offer te p er l’a s ta p red etta , s i rend e M a r io T os o – T rev is o , v iale C airo li n. 1 5 , tel. 0 4 2 2 /4 3 2 0 4 4 o d alla c irc a al p iano interrato ; area s c o p erta d i es c lu s iv a p ertinenz a d i
C anc elleria F allimentare. c o mp les s iv i mq . 2 4 0 c irc a.P rez z o b a s e € 3 3 4 .0 0 0 ,0 0 .
no to c h e il g io rno 1 3 ottob re 2 0 1 0 a d ore 1 3 ,0 0 , p res s o q u es to
T rib u nale, p iano V ° , Stanz a d el G iu d ic e Deleg ato d o tt. Alb erto In manc anz a d i ag g iu d ic az io ne, s i p ro c ed erà alla v en d ita c on
N. 5 3 5 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i in c a n to lo s tes s o g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 2 .4 5 p res -
V alle, s i p ro c ed erà alla v end ita all’as ta C O N INC A NT O d ell’im- Nota io D eleg a to M a tteo C on ten to
mo b ile s o p ra d es c ritto , n ello s ta to d i fa tto e d i d ir itto in c u i s i s o l’A.P.E .T .. P rez z o b a s e € 3 3 4 .0 0 0 ,0 0 .
Si rend e no to c h e il g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5 p res s o Rilanc io minimo in au mento € 1 0 .0 0 0 ,0 0 .
trov a , anc h e in relaz io ne alle ed ific az io ni ab u s iv e, c o n tu tte le l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p ro c ed erà alla v en d ita
p ertinenz e, ac c es s io ni, rag io ni ed az io ni, s erv itù attiv e e p as s iv e s en z a in c a n to d ei s eg u enti immo b ili. U lterio ri info rmaz io ni d al d eleg ato p res s o A.P.E .T . - tel.0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6
L otto 1 : Piena p ro p rietà p er l’in tero. - F ab b ric ato u nifamiliare nel – fax 4 1 1 3 2 2 – email apet@no tariato .it. Siti internet p eriz ia d i s tima
ev entu ali, a c o rp o e no n a mis u ra.
C om u n e d i T rev ig n a n o, lo c alità Sig no res s a, in V ia G io tto n. 7 s v i- w w w .as te.it, w w w .as te.c o m e w w w .as teannu nc i.it.
L o tto U nic o : p er l’intero . P rez z o B a s e r id otto: E u ro 2 .3 2 5 .0 0 0 ,0 0
Au mento minimo : E u ro 1 0 .0 0 0 ,0 0 lu p p ato s u d u e p iani c o mp o s to d a: amp ia c u c ina-s o g g io rno ,
L a p artec ip az io ne all’as ta imp lic a il ric o no s c imento d i av er p res o d is imp eg no , d u e c amere, b ag no , g u ard aro b a al p iano p rimo -rial- N. 3 4 1 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i
z ato ; ing res s o , u ffic io , mag az z ino , rip o s tig lio , d ep o s ito , p o rtic o , Nota io D eleg a to M a tteo C on ten to
integ rale v is io ne d ella p eriz ia d i s tima e d ell’o rd inanz a d i v end ita
c entrale termic a al p iano terra; s u c o rp o d i fab b ric a s ep arato ad u n Si rend e no to c h e il g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5
d ep o s itata in C anc elleria ed in p artic o lare d elle c o nd iz io ni ind ic ate. p iano : ing res s o , ric o v ero attrez z i, b ag no , d u e p o rtic i, tetto ia; c o n p res s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p ro c ed erà
G li interes s ati a p artec ip are all’inc anto d o v ranno , en tro le ore annes s a area s c o p erta d i es c lu s iv a p ertinenz a d i mq . 3 5 8 4 c irc a. alla v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg u enti immo b ili.
1 2 .0 0 d el g ior n o d ell’a s ta , d ep o s itare in C anc elleria d o mand a in So no p res enti ab u s i s anab ili e no n s anab ili d a d emo lire (v ed i p eri- L otto u n ic o: Piena p ro p rietà p er l’in tero. - C as a s ing o la in
c arta leg ale, ac c o mp ag nata d a d u e as s eg ni c irc o lari N O N tras fe- z ia). P rez z o b a s e € 2 0 7 .0 0 0 ,0 0 . C om u n e d i P ed erob b a , fr a z ion e O n ig o, in V ia N u o v a n. 5 , s v i-
rib ili, intes tati alla C u ratela d el fallimento , p ari u no al 1 0 % d el In manc anz a d i ag g iu d ic az io ne, s i p ro c ed erà alla v en d ita c on in c a n - lu p p ata s u tre p iani fu o ri terra e u n interrato , c o mp o s ta d a: al
p rez z o b as e p er c au z io ne e l’altro al 2 0 % d el p rez z o b as e p er to lo s tes s o g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5 p res s o
p iano terra atrio , s o g g io rno , c u c ina, tinello , rip o s tig lio , v ano s c ale,
fo nd o s p es e d i tras ferimento , s alv o c o ng u ag lio . l’A.P.E .T .. L otto 1 : P rez z o b a s e € 2 0 7 .0 0 0 ,0 0 .
Rilanc io minimo in au mento € 6.5 0 0 ,0 0 . g arag e d i mq . 3 0 ; al p iano p rimo c o rrid o io , q u attro c amere,
L ’ag g iu d ic atario , entro il termine d i 3 0 g io rni d all’ag g iu d ic az io ne b ag no , d u e terraz z i; al p iano s ec o nd o v ano s c ale, s o ffitta allo
in as ta, d o v rà v ers are il p rez z o intero , d ed o tta la c au z io ne g ià v er- U lterio ri info rmaz io ni d al d eleg ato p res s o A.P.E .T .- tel. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 –
fax 4 1 1 3 2 2 – email apet@no tariato .it e d al c u s to d e I.V .G ., T rev is o , V ia s tato g rez z o ; al p iano interrato c antina. C o n annes s a leg naia s u
s ata, a mani d el c u rato re. c o rp o s ep arato . Area s c o p erta d i p ertinenz a es c lu s iv a d i mq . 7 62 .
S. F ranc es c o d i Sales , n.1 - tel. 0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2 – 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax
M a g g ior i in for m a z ion i p o s s o no es s ere fo rnite d al c u r a tore 0 4 2 2 .2 9 8 8 3 0 . Siti internet p eriz ia d i s tima w w w .as te.it, P rez z o b a s e € 1 0 1 .5 0 0 ,0 0 .
d ott. M a r io T os o – T rev is o , v iale C airo li n. 1 5 , tel. 0 4 2 2 /4 3 2 0 4 4 w w w .as te.c o m e w w w .as teannu nc i.it. In manc anz a d i ag g iu d ic az io ne, s i p ro c ed erà alla v en d ita c on
o d alla C anc elleria F allimentare. in c a n to lo s tes s o g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5 p res -
N. 2 3 7 /2 0 0 8 R eg is tro E s ec u z ion i s o l’A.P.E .T .. P rez z o b a s e € 1 0 1 .5 0 0 ,0 0 .
N. 5 4 1 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i Nota io D eleg a to A lb er ta C or s i Rilanc io minimo in au mento € 3 .0 0 0 ,0 0 .
Nota io D eleg a to S a lv a tore C os ta n tin o Si rend e no to c h e il g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 0 .1 5 p res - U lterio ri info rmaz io ni d al d eleg ato p res s o A.P.E .T . -
s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p ro c ed erà alla tel.0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 – fax 4 1 1 3 2 2 – email apet@no tariato .it e d al
Si rend e no to c h e il g io rno 2 3 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 0 .0 0 p res - v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg u enti immo b ili.
s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p ro c ed erà alla c u s to d e I.V .G ., T rev is o , V ia S. F ranc es c o d i Sales , n.1 -
L otto u n ic o: Piena p ro p rietà p er l’in tero. - C as a s ing o la in
v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg u enti immo b ili. tel.0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2 – 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax 0 4 2 2 .2 9 8 8 3 0 . Siti internet
C om u n e d i T a r z o in V ia M o lino d i F ratta n. 1 5 3 s v ilu p p ata s u d u e
p iani c o mp o s ta d a ing res s o , s o g g io rno , c u c ina, rip o s tig lio e p eriz ia d i s tima w w w .as te.it, w w w .as te.c o m e w w w .as teannu nc i.it.
L otto p r im o: Piena p ro p rietà p er l’in tero. - Po rz io ne d i fab b ric a-
to ad u s o res id enz iale nel C om u n e d i Ner v es a d ella B a tta g lia , d is b rig o al p iano terra; d is imp eg no tre c amere, b ag no , terraz z o al
p iano p rimo ; s u c o rp o d i fab b ric a s ep arato g arag e d o p p io e V en d ite E s ec u z ion i Im m ob ilia ri d eleg a te a i n ota i S E NZ A
loc a lità S ov illa , in V ia M o retti n. 65 , s v ilu p p ata s u d u e p iani c o m-
leg naia al p iano terra; area s c o p erta d i es c lu s iv a p ertinenz a d i mq .
p o s ta d a: p o rtic o , ing res s o , c entrale termic a e lav and eria, b ag no , 7 65 c irc a. P rez z o b a s e € 1 9 7 .0 0 0 ,0 0 . in c a n to: o fferte in c arta leg ale c o n ind ic az io ne d ell’o fferen-
d u e mag az z ini, d u e rip o s tig li al p iano terra; lo g g ia, p ranz o , c u c i- In manc anz a d i ag g iu d ic az io ne, s i p ro c ed erà alla v en d ita c on te e d el p rez z o mig lio rativ o o fferto , d a p res entars i IN B U ST A
na, s o g g io rno , d is imp eg no , tre c amere, b ag no al p iano p rimo ; in c a n to lo s tes s o g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 0 .1 5 p res - C H IU SA entro le 1 3 d el g io rno p rec ed ente la v end ita p res -
g arag e d i mq . 1 5 ,8 2 c irc a al p iano terra. C o n d iritto alla p ro p o r- s o l’A.P.E .T .. P rez z o b a s e € 1 9 7 .0 0 0 ,0 0 .
Rilanc io minimo in au mento € 6.0 0 0 ,0 0 . s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i n. 2 3 , c o n alleg a-
z io nale q u o ta d i c o mp ro p rietà d ell’area s c o p erta.
U lterio ri info rmaz io ni d al d eleg ato p res s o A.P.E .T . - tel.0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 ti d u e as s eg ni c irc o lari no n tras ferib ili intes tati c o me ind ic a-
P rez z o b a s e € 1 8 1 .5 0 0 ,0 0 . – fax 4 1 1 3 2 2 – email apet@no tariato .it. Siti internet p eriz ia d i s tima
L otto s ec on d o: Piena p ro p rietà p er l’in tero. - Po rz io ne d i fab b ri- to in av v is o d i v end ita, p ari c ias c u no al 1 0 % e al 2 0 % d el
w w w .as te.it, w w w .as te.c o m e w w w .as teannu nc i.it.
c ato ad u s o res id enz iale nel C om u n e d i Ner v es a d ella B a tta g lia , p rez z o o fferto , u no p er c au z io ne e l’altro p er s p es e d i v en-
loc a lità S ov illa , in V ia M o retti, s v ilu p p ata s u tre p iani c o mp o s ta N. 1 0 4 /2 0 0 7 R eg is tro E s ec u z ion i d ita; c o p ia d o c u mento id entità , c o d ic e fis c ale e p o teri d i
d a: p o rtic o , tetto ia, c antina, s b ratta, p ranz o -c u c ina al p iano terra; Nota io D eleg a to M a tteo C on ten to firma d ell’o fferente. Sald o p rez z o entro 3 0 g io rni d all’ag g iu -
d is imp eg no , d u e c amere, b ag no , d u e rip o s tig li al p iano p rimo ; Si rend e no to c h e il g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5 p res -
s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i 2 3 ; s i p ro c ed erà alla d ic az io ne.
s o ffitta al p iano s ec o nd o . C o n d iritto alla p ro p o rz io nale q u o ta d i
v en d ita s en z a in c a n to d ei s eg u enti immo b ili. V en d ite E s ec u z ion i Im m ob ilia r i d eleg a te a i n ota i C O N
c o mp ro p rietà d ell’area s c o p erta. Altri d u e terreni d i c o mp les s iv i L otto u n ic o Piena p ro p rietà p er l’in tero. Ab itaz io ne in fab b ric ato
mq . 1 8 5 c irc a d es tinati u no a p rato e l’altro a s ed e s trad ale d i ab b inato in C om u n e d i M on teb ellu n a , V ia M o nte B ianc o n. 2 ; in c a n to: d o mand e in c arta leg ale, d a p res entars i almeno
ac c es s o ad altra lo ttiz z az io ne. d is p o s ta s u tre p iani c o mp o s ti d a: ing res s o , c u c ina, amp io s o g - u n’o ra p rima d ell’as ta p res s o l’A.P.E .T ., T rev is o , V iale
P rez z o b a s e E u ro 1 7 8 .0 0 0 ,0 0 . g io rno , d is imp eg no , b ag no e g arag e al p iano terra; tre c amere, G iu s ep p e V erd i n. 2 3 , c o n alleg ati d u e as s eg ni c irc o lari no n
In manc anz a d i ag g iu d ic az io ne, s i p ro c ed erà alla v en d ita c on d is imp eg no , b ag no al p iano p rimo (mans ard ato ); c antina, rip o s ti-
g lio e c .t. al p iano interrato ; c o n annes s a area s c o p erta p ertinen- tras ferib ili intes tati c o me ind ic ato in av v is o d i v end ita, p ari
in c a n to lo s tes s o g io rno 2 3 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 0 .0 0 p res -
z iale d i mq . 2 7 2 . P rez z o b a s e € 2 0 1 .0 0 0 ,0 0 . c ias c u no al 1 0 % e al 2 0 % d el p rez z o b as e, u no p er c au -
s o l’A.P.E .T .. In manc anz a d i ag g iu d ic az io ne, s i p ro c ed erà alla v en d ita c on
L otto p r im o: P rez z o b a s e € 1 8 1 .5 0 0 ,0 0 .
z io ne e l’altro p er s p es e d i v end ita; c o p ia d o c u mento id en-
in c a n to lo s tes s o g io rno 1 6 n ov em b re 2 0 1 0 alle o re 1 1 .1 5 p res -
Rilanc io minimo in au mento € 5 .5 0 0 ,0 0 . s o l’A.P.E .T .. P rez z o b a s e € 2 0 1 .0 0 0 ,0 0 . tità , c o d ic e fis c ale e p o teri d i firma d ell’o fferente. Sald o
L otto s ec on d o: P rez z o b a s e € 1 7 8 .0 0 0 ,0 0 . Rilanc io minimo in au mento € 6.0 0 0 ,0 0 . p rez z o , ex art. 5 8 5 c .p .c ., entro 3 0 g io rni d all’ag g iu d ic az io -
Rilanc io minimo in au mento € 5 .5 0 0 ,0 0 . U lterio ri info rmaz io ni d al d eleg ato p res s o A.P.E .T . - ne d efinitiv a.
tel.0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 e d al c u s to d e I.V .G ., T rev is o , V ia S. F ranc es c o d i
U lterio ri info rmaz io ni d al d eleg ato p res s o A.P.E .T . - tel.0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 Sales , n.1 - tel. 0 4 2 2 .4 3 5 0 2 2 – 0 4 2 2 .4 3 5 0 3 0 / fax 0 4 2 2 .2 9 8 8 3 0 . Info rmaz io ni p res s o A.P.E .T ., T rev is o , V iale G iu s ep p e V erd i n. 2 3 .
– fax 4 1 1 3 2 2 – email apet@no tariato .it. Siti internet p eriz ia d i s tima Siti internet p eriz ia d i s tima w w w .as te.it, w w w .as te.c o m e T el. 0 4 2 2 .5 9 0 5 5 6 F ax 0 4 2 2 .4 1 1 3 2 2 . E -mail apet@no tariato .it
w w w .as te.it, w w w .as te.c o m e w w w .as teannu nc i.it. w w w .as teannu nc i.it.
VD1POM...............23.07.2010.............21:34:51...............FOTOC24

16 SABATO 24 LUGLIO 2010 PAGINA APERTA la Nuova

L’OPINIONE

Quanti dubbi sui nuovi pontili


di Claudio Gera
Sui nuovi pontili che si come poco più di una tettoia.
anche questo è un metodo mi. Magari non facciamo nul- che i controlli sono limitati e stanno realizzando a Vene- Con una cifra analoga, a
Io e il mio bolide per far quadrare i conti. la in quanto suggerito da un raramente avvengono nelle zia le critiche non si conta- circa 500 euro al mc., si sa-
Vincenzo Gaeta citrullo qualsiasi. Causa i la- ore di punta. Quindi, se l’as- no. Quelli costruiti al Lido rebbero potuti costruire un
in via Orlanda Cavallino Treporti vori per la costruzione del sessorato preposto e l’azien- non potevano farla franca. centinaio di appartamenti di
nuovo palazzo del Cinema, le da hanno scelto per risanare Già durante i lavori, l’ammi- medie dimensioni. Sul suppo-
Mi è pervenuta stamattina fermate dell’autobus «V» le perdite la strada dell’au- nistrazione dell’isola ne de- sto comfort offerto agli uten-
al mio domicilio una multa Actv al Lido non servono la spiaggia del- mento, a mio modesto avviso cantava la grandiosità dell’o- ti, bisogna prima capire chi
di 52,60 per eccesso di velo- l’Excelsior, bensì distanti da sono fuori strada. Lo sappia- pera in un opuscolo informa- sono gli utenti della struttu-
cità. Nel tratto di strada, cioè da migliorare essa. Non si potrebbe sposta- mo tutti, e i responsabili per tivo divulgato da Comune. Il ra. Se si intendono i dipen-
via Orlanda, dove mi è stata re la fermata del Sorriso da- primi, che il problema consi- risultato è quello che vedia- denti dell’Actv, per loro sì le
contestata la violazione la ve- I frequentatori della spiag- vanti al Caribe o all’ultima ste nel trovare il sistema af- mo, ma ovviamente le varie cose sono decisamente mi-
locità consentita è di 50 km gia del Lido di Venezia, dal entrata dell’Excelsior? Dul- finché tutti — dico tutti — i istituzioni coinvolte, durante gliorate. Locali riservati, con-
l’ora, io su quella pista d’a- Des Bains al Sorriso, sono cis in fundo, non si potrebbe viaggiatori paghino il bigliet- l’inaugurazione della prima dizionati e dotati di servizi
sfalto libera come un auto- fra i più discriminati. Giunti mettere una copertura in te- to. parte della struttura, per in- igienici e ogni altro accorgi-
dromo percorrevo a velocità al Lido da piazzale Roma con la al pontile di Piazzale Ro- In secondo luogo è necessa- dorare la pillola, non si sono mento per rendere piacevole
supersonica 57 Km orari, te- il motoscafo Actv 51 e 61 de- ma (linee 51 e 61) per ripara- rio che i controllori abbiano risparmiate in elogi e le ab- la loro permanenza nel ponti-
nendo conto del 10% di tolle- vono, all’arrivo al Lido, farsi re dal sole le lunghe cede del- il potere di fermare chi è sor- biamo sentite dire che final- le. Se invece ci si riferisce ai
ranza il mio bolide superava un po’ di strada per poter la gente? preso senza documenti e sen- mente ci si può imbarcare da passeggeri, che avrebbero
di 1,3 km la velocità consenti- prendere l’autobus, contrad- Infine: sono stati posti i se- za biglietto, e non rischino in un pontile umano, oppure preferito di gran lunga mezzi
ta, e non di 2 km come da ver- distinto dalla lettera «V». So- gnali delle fermate degli au- attesa della Volante di esser che i nuovi pontili sono l’e- di navigazione più efficienti,
bale (tengo a precisare che la lo che per quest’ultimo la tobus in piazzale Santa Ma- denunciati dal fermato per sempio che quando l’uomo si per loro non è stato previsti
mia auto è una normale utili- partenza è in coincidenza ria Elisabetta. Sono tutti ro- sequestro di persona. Altro impegna fa ottime cose. alcun miglioramento. Le sa-
taria di 1000 di cilindrata). con l’arrivo del motoscafo, vesci, in quanto la lettura è che aumentare il costo del bi- Senza entrare nel merito le d’attesa sono dei semplici
E’ molto fastidioso sentirsi pertanto rimangono dieci mi- possibile solo per chi arriva glietto, è solo un pannicello dell’aspetto puramente esteti- portici privi di sedute, di cli-
scippare dalle tasche una nuti di attesa. da San Nicoleto. caldo che assolutamente non co, si può innanzi tutto resta- matizzazione e di servizi.
giornata di lavoro per un’in- Non potrebbe l’illustrissi- Umberto Casagrande risolve il problema, anzi lo re stupiti dal costo dell’opera- La biglietteria è totalmen-
frazione surreale. E dulcis in mo signor presidente dell’A- Mestre accentua, in quanto incattivi- zione, che non saranno i fa- te esposta all’intemperie, co-
fundo l’infrazione non è sta- ctv spostare le partenze del- sce l’utente serio, contribuen- mosi 25 milioni di euro da si come il momento dell’im-
ta possibile contestare e per l’autobus di cinque minuti do ad incrementare l’eserci- sempre sbandierati dalle va- barco, che ora ha un percor-
questo motivo mi vengono più avanti o indietro e maga- Pagare meno to di portoghesi, non intesi rie autorità locali (12 milioni so non protetto di una quindi-
addebitati 9 euro di spese ri, se possibile, consentire come lusitani ma intesi co- per i pontili ai quali dovreb- cina di metri. In queste pri-
procedurali. un minor traffico a piedi dal pagare tutti me gran furbetti che benefi- bero seguire altri 13 per il me settimane di esercizio il
Mi chiedo se sia prassi di motoscafo alle partenze del- ciano dell’Actv, prendendola riordino del piazzale - Opu- meteo ha risparmiato la
non contestare subito una l’autobus? Il ventilato aumento del co- per Babbo Natale. scolo del Comune datato mar- struttura, ma è evidente che
violazione pertanto a noi po- Stesso problema si presen- sto del biglietto Actv è un ul- Ah! zo 2009) ma pure i soli 12 mi- tra poco la sottoporrà ad du-
veri sudditi tocca sempre pa- ta tra l’arrivo dell’autobus e teriore schiaffo al fedele Come rimpiango il vecchio lioni finora spesi e conferma- ro collaudo. L’accesso non è
gare. la partenza dei motoscafi per utente, che nuovamente tar- bigliettaio. ti dalla dirigenza Actv mi felice per le persone con pro-
Sarà il patto di stabilità, Venezia, per cui i cinque mi- tassato, sarà tentato anch’es- Maria Ascensi sembrano uno sproposito blemi di deambulazione.
sarà per qualcosa altro ma nuti risulterebbero validissi- so a viaggiare gratis, dato Mestre per un’opera che si presenta Lido di Venezia

IL DIBATTITO L’INTERVENTO

Le donne, le parole e i fatti Il futuro di Fincantieri in tre mosse


di Mariagrazia Madricardo * di Gabriele Scaramuzza *
Ho letto l’intervento della presidente della Provincia di Ve- Nel corso del 2009 e nella prima metà tive per preservare il potenziale produt- di innovazione di prodotto e di sistema,
nezia, nella Nuova del 22 luglio, dal titolo «Il burqa simbolo di del 2010 non si sono concretizzate, per il tivo di Fincantieri, a partire dal sito di nella prospettiva della «qualità totale».
repressione» e ne condivido in parte il contenuto. Condivido mercato navale, condizioni diverse da porto Marghera, che rappresenta uno La terza mossa fa riferimento diretta-
in particolare l’affermazione che nel nostro Paese esistono quelle dei due anni precedenti. La crisi dei tasselli strategici dell’economia del- mente al cantiere di porto Marghera, i
condizioni che ci consentono di «spingere l’acceleratore verso finanziaria morde in negativo su tutti i la nostra città. Preservare quindi que- cui sedimi e spazi interni vanno ottimiz-
alcuni cambiamenti culturali» e il riconoscimento del contri- settori portanti, anche su quello della sto potenziale per essere pronti e com- zati e migliorati, completando l’esten-
buto fondamentale delle donne nella lotta per l’emancipazio- cantieristica. petitivi non appena saranno mutate in sione sulle aree ex Ive, per migliorare
ne e la parità, del loro insostituibile ruolo in famiglia e della lo- Tutti i cantieri, sia in aree ad alto co- positivo le condizioni economiche gene- la cantierizzazione di navi fino a 140 mi-
ro capacità di essere autentiche risorse nel lavoro e nella poli- sto del lavoro che in quelle a basso co- rali deve essere l’obiettivo di un rinno- la tonnellate, oggi richieste dal mercato
tica. Ritengo comunque che chi amministra, soprattutto se sto, registrano un tracollo di ordini. vato patto tra la Società, i lavoratori e internazionale della crocieristica. Solo
donna, abbia il compito di usare tutti gli strumenti a disposi- Nel corso del 2009 questi ultimi sono di- la stessa città. se queste tre azioni saranno messe in
zione per promuovere i cambiamenti culturali, la crescita del- minuiti dell’85%, e per quanto riguarda Tre sono le azioni da mettere a regi- pratica fin dalle prossime settimane i si-
le donne in tutti i campi e la loro presenza nelle istituzioni. l’intera Fincantieri si sono attivate sol- me nel brevissimo periodo per potere ti produttivi di Fincantieri, e quello di
E allora perché non dare alla Commissione Pari Opportu- tanto tre commesse significative nel set- realizzare questo obiettivo. Venezia in particolare, potranno accet-
nità provinciale fondi e personale per intervenire in modo effi- tore della crocieristica cruise, contro le La prima consiste proprio nell’attiva- tare periodi transitori di ricorso ad am-
cace su questi temi? Perché non convocare la Consulta per 16 acquisite nel corso del 2007. re forme di finanziamento e accesso al mortizzatori sociali, come di recente di-
l’Immigrazione (in un anno si è riunita una sola volta) per rea- Per paradosso, va evidenziato che la credito per la cantieristica navale di ec- chiarato dall’Amministratore Delegato
lizzare un percorso di integrazione, che possa aiutare uomini crocieristica registra, anche nel 2008 e cellenza; infatti, un sistema bancario dell’azienda.
e donne di culture diverse a rispettare gli usi e le leggi del pae- 2009, una crescita netta, di passeggeri e davvero moderno è quello che scommet- E sulla loro coerente messa in moto
se in cui vivono? Perché infine non promuovere la presenza di fatturato. te sul futuro industriale e produttivo chiediamo che la città di Venezia, a par-
delle donne nelle istituzioni? Non è contraddittorio riconosce- A tale crescita non si accompagna del proprio Paese, chiamando se del ca- tire dal suo sindaco e dalla sua ammini-
re a parole il ruolo fondamentale delle donne e poi nominare più un incremento della produzione na- so le istituzioni a un ruolo di garanzia. strazione eserciti un ruolo di vigilanza,
su dodici assessori una sola donna, oppure nominare un asses- vale, sia per un atteggiamento pruden- La seconda azione concerne il miglio- di facilitazione alle relazioni tra azien-
sore maschio (che pure stimo) alle Pari opportunità e pochissi- ziale delle società armatrici, sia soprat- ramento della filiera di progettazione e da, lavoratori, forze sindacali, di costan-
me donne negli Enti di secondo livello? E’ forse questa la stra- tutto per la mancanza di credito da par- produzione aziendale, sviluppando pie- te interessamento dell’intera pubblica
da per arrivare a un’effettiva parità? te del sistema bancario mondiale negli namente la capacità di Fincantieri di ec- opinione della nostra città.
* consigliera della Provincia di Venezia investimenti. cellere nella realizzazione integrale del
Gruppo consiliare del Partito Democratico In questo quadro così articolato e «prodotto nave», dalla sua ideazione al- * segretario provinciale PD
complesso vanno attuate tutte le inizia- la sua costruzione, con un elevato tasso Venezia

arr iv o dopo
e' in
i di attesa PITURA FRESKA
ann
i grandi successi
e 2 brani inediti
* oltre al prezzo del quotidiano

data di uscita 30 lugl


io
in collaborazione con

w w w .azzu rram u s ic.it


a sol 90*
i € 7,

In edicola con
VM1POM...............23.07.2010.............21:35:45...............FOTOC24

SABATO
24 luglio 2010

17
TRASPORTO PUBBLICO IN AFFANNO

Actv, stangata per resistere


Aumenti a carico dei residenti: quattro milioni da trovare
Il Comune a caccia di soldi — mancano ce la crisi economica, ma an- riamo che la Regione Vene-
già 15 milioni di euro per minori trasferi- che l’alto costo del biglietto to, che ha la possibilità di mo-
menti dello Stato — comincia con il mette- per i foresti: 6,50 euro a perso- dulare i tagli decisi dal Go-
re in sicurezza l’Actv. Varati ieri in Giun- na di sola andata. verno, intervenendo a soste-
ta gli aumenti tariffari che scatteranno «Una famiglia di quattro gno dei settori che ritiene sta-
dal primo settembre per recuperare 4 mi- persine — ha spiegato Berga- tegici, ci dia una mano, inte-
lioni di euro per l’azienda. La corsa sem- mo - con due figli piccoli, grando i fondi sul trasporto
plice passa da un euro e 10 a uno e 20. spende oggi 52 euro per anda- locale». La
re in vaporetto da Piazzale Giunta ieri
Roma a San Marco e tornare — come ha La Giunta dice sì
indietro. Per questo abbiamo spiegato Si- ai 10 centesimi
esteso la gratuità per i bambi- mionato - ha
ni fino ai 6 anni anche ai non anche inizia- in più per tratta
residenti. Il calo delle pre-
semze turistiche sui mezzi
to una rico-
gnizione con
Turisti viaggianti
Marcello Actv è stato del 20 per cento i vari asses- calati del 20 per cento
Panettoni negli ultimi due anni». sorati in vi-
top manager Ma c’è un altro calo del 20 sta del nuo- Ferry boat, 2 euro in più
di Actv per cento che grava sulla te- vo bilancio,
sta di Actv ed è molrto più per studiare
grave per il funzionamento tagli di spese e aumenti di en-
Solo mezzo euro in più (da 20 per cento. neranno tutto l’anno e potre- dell’azienda: quello dei fondi trate, per recuperare i 15 mi-
10 a 10,50) per il carnet di die- «Ma le tariffe qui - ha spie- mo acquistare una nuova mo- per il trasporto locale previ- lioni di euro che verranno a
ci corse, ma crescono anche gato l’assessore alla Mobilità tozattera per Pellestrina, po- sto dalla manovra economi- mancare dallo Stato. Dopo
gli abbonamenti mensili per Ugo Bergamo, che ha illu- nendo fine ai disagi attuali. ca del Governo. l’Actv, è dubque probabili
lavoratori e studenti che pas- strato con il vicesindaco San- Garantiamo inoltre che le ta- «A un calo di queste pro- che anche altri servizi pub-
sano da 24 a 26 euro, ma che dro Simionato gli aumenti riffe Actv varate ora reste- porzioni — ha spiegato Ber- blici gestiti da Ca’ farsetti sia-
dal primo settembre 2011 pas- Actv - erano ferme dal 2003. ranno bloccate per quattro gamo - non potremmo fare no destinati ad aumentare le
seranno a 28 euro. Sensibile Inoltre, grazie all’aumento, anni». A giustificare gli au- fronte. L’Actv sarebbe co- loro tariffe per fare fronte a
anche l’aumento del costo potremo garantire anche le menti — comunque limitati stretta a licenziare circa 2 mi- una situazione sempre più
del biglietto per il ferry-boat corse notturne del ferry-boat — per i residenti anche il ca- la persone e l’abolizione di difficile.
del Lido che passano da 10 a che ora erano limitate ai me- lo sensibile delle presente tu- numerose linee di navigazio- (Enrico Tantucci)
12 euro, con un aumento del si estivi e invece ora funzio- ristiche sui vaporetti, compli- ne sarebbe inevitabile. Spe- A RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CASO
E l’approdo diventa area pic nic
L’imbarcadero di calle Val-
laresso trasformato in area Calle Vallaresso, caos davanti ai distributori di snack
pic nic, caffè all’aperto, pi-
gia-pigia di turisti smarriti Ad accogliere, poi, lattine ver accomodarsi al tavolino le Vallaresso che è sull’orlo
che non capiscono niente, vuote, bicchieri di carta, in- di un bar. E così il pontile è del collasso.
men che meno perchè la li- volucri di merendine, avanzi diventato un’area di sosta. L’altro giorno la fila di turi-
nea 2 sia stata divisa a metà, di biscotti, snck sbocconcella- In compenso il nuovo ap- sti in attesa di prendere il bi-
quella in direzione del Lido ti, bottiglie di plastica ci so- prodo davanti ai Giardinetti, glietto o la Coca-Cola o tutti
da una parte e quella per no solo due cestini dei rifiuti al di là del ponte, brilla di se- e due insieme arrivava fin
Rialto al di là del ponte. che, alle 10 del mattino, sono mi-solitudine. Alto, largo e davanti alla porta di Arrigo.
L’imbarcadero di calle Val- già pieni fino all’orlo. All’ora invadente, assolutamente E intanti gli esercenti della
laresso, che avrebbe dovuto di pranzo tracimano. A metà sproporzionato rispetto alla zona lamentano già un calo
INTERPRESS

essere alleggerito dalla pre- pomeriggio sono diventati riva, il pontile accoglie i turi- di incassi per via degli arma-
senza del nuovo pontilone da- piccole e maleodoranti disca- sti che si servono di Alilagu- di-distributori che portano
vanti ai Giardinetti chiama- riche a cielo aperto. Mezz’o- na, quelli che devono andare via clienti. Ma pur di guada-
to familiarmente il «mostro», L’approdo Actv di Calle Vallaresso ra dopo essere stati svuotati, a Rialto con la linea 2 (am- gnare quattro soldi, l’ammi-
in realtà è oggi più intasato sono più pieni di prima. Logi- messo che lo capiscano) e nistrazione comunale non ci
di prima. turisti e correvano a prender Alla fila per acquistare i bi- co. quelli per il Lido. ha pensato due volte. Macchi-
Merito (anche) dei distribu- eil battello i veneziani. Così, glietti ora si aggiunge anche Stanchi e affamati, i turisti Per il Lido il servizio è in- nette di bibite e caffè ovun-
tori di snack, merendine, pa- con gli erogatori di bibite a quella per comprare meren- hanno così scoperto che a dacato dalla sigla LN, che que, da Torcello a Piazza San
tatine, drink e caffè — quat- destra e con la biglietteria au- dine o Coca-Cola e soprattut- due metri dall’Harry’s bar si molti scambiano per linea Marco, da Rialto a calle Val-
tro macchinette grandi come tomatica a sinistra, l’imbar- to caffè, il che comporta qual- può comodamente mangiare notturna ragion per cui, di laresso, dove però sta inco-
armadi — che occupano una cadero è diventato una stret- che minuto di attesa con ulte- seduti sulla ringhiera dell’ap- dritta o di storta, tutti ritro- minciando a porsi un serio
bella fetta dello spazio dove toia dove foresti e residenti riore congestionamento del- prodo, stare all’ombra e an- nano poi al caro, vecchio e problema di viabilità. (m.pi.)
prima si mettevano in fila i sono pigiati come sardine. l’approdo. Tant’è. che farsi un caffè senza do- rassicurante approdo di cal- A RIPRODUZIONE RISERVATA

La Consulta dà ragione al giudice veneziano Liguori


Pacchetto sicurezza, accolta l’eccezione del magistrato. Plaude il Centro antiviolenza
La Corte costituzionale ha sessuali nei confronti di un ra- nale siano apprezzati e motiva- di di sangue, non possono tro-
dato ragione al giudice vene- gazzino di 13 nel dicembre ti dal giudice sulla base della vare adeguata risposta sola-
ziano Antonio Liguori che ave- 2008. L’uomo, che aveva con- situazione concreta, alla stre- mente sul piano repressivo. Il
va sollevato la questione di fessato e che era incensurato, gua dei principi di adeguatez- giustificato allarme sociale de-
leggittimità costituzionale del aveva avviato un percorso di za, proporzionalità e minor sa- ve impegnare le istituzioni e
«pacchetto sicurezza» del go- cura farmacologica e psicote- crificio, così da realizzare una l’intera società nel contrasto
verno, che era stato converti- rapeutica. Stando al giudice, piena individualizzazione del- all’ossessione del controllo
to in legge dal Parlamento nel meritava una «misura meno la coercizione cautelare». maschile sul corpo delle don-
2009. La norma affermava che afflittiva», ma la nuova legge E a differenza del ministro ne e sulle loro scelte di vita
per gli indagati di violenza ses- impediva una valutazione, im- Mara Carfagna, che ha critica- con politiche culturali e socia-
suale l’unica misura da dispor- ponendo la detenzione. to la sentenza, le avvocatesse li: sostegno alle vittime, poten-
re da parte del giudice era la La Corte, nella sua sentenza del Centro antiviolenza del Co- ziamento dei Centri antiviolen-
custodia in carcere. Per il giu- (scritta dall’avvocato Giusep- mune (Francesca Maggiolo, za, trattamento degli autori
dice, la norma era in contra- pe Frigo) sostiene che il regi- Annamaria Marin, Margheri- del reato per prevenire la reci-
sto con l’articolo 3 della Costi- me previsto dalle leggi italia- ta Salzer e Chiara Santi) in un diva». «La decisione della Cor-
tuzione («Tutti i cittadini sono ne è quello di non prevedere comunicato scrivono che «gli te — concludono — restituisce
eguali davanti alla legge») e 13 automatismi. «Esso — si legge odiosi reati sessuali di cui quo- alla giurisdizione il compito di
(«La libertà è inviolabile»). — esige invece che le condizio- tidianamente sono vittime applicare misure cautelari e
La questione era sorta du- ni e i presupposti per l’applica- donne e minori, molto spesso pene con una motivata valuta-
rante il processo nei confronti zione di una misura cautelare all’interno delle mura domesti- zione». (g.c.)
di un 35enne accusato di atti restrittiva della libertà perso- che, così come i recenti episo- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VM2POM...............23.07.2010.............21:34:14...............FOTOC24

18 SABATO 24 LUGLIO 2010 CRONACA DI VENEZIA la Nuova

LE STRATEGIE Le sagome del Coisp contro la manovra


Il ministro: «Meno tagli che altrove»
DI CA’ FARSETTI
Maroni accolto
dai finti poliziotti
L’assessore
Paruzzolo e a
pugnalati alle spalle
destra Ca’ La prima cosa che ieri mattina il mi-
Farsetti nistro dell’Interno Roberto Maroni ha
visto, poco dopo essere sceso dall’aereo
INTERPRESS al Marco Polo di Tessera e salito in mo-

INTERPRESS
toscafo, sono state le sagome dei poli-
ziotti pugnalati alle spalle dal Governo
esposte dal
sindacato di

Aziende, il Comune «tira» le briglie


polizia Coisp.
L’ennesima
protesta con-
tro i tagli al
comparto si-
curezza che i
sindacati di
Nomine concordate con sindaco e giunta, stop a doppi e tripli incarichi polizia denun-
ciano da me-
si. «I sindaca-
di Enrico Tantucci indirettamente partecipate. ti protestano,
Non possiamo consentire li capisco»
Briglie sempre più strette da parte del Comune sulle
proprie società controllate o partecipate e razionalizza-
zione degli incarichi, evitando le doppie o triple poltro-
Ca’ Foscari ecologica doppi e tripli incarichi e al-
trettanti doppi e tripli stipen-
di. Questo è il primo passo di
commenta
Maroni, per
nulla scalfito.
ne per gli stessi amministratori. Lo prevede l’atto di in-
dirizzo aèpprovato ieri dalla Giunta. patto con l’Ambiente un percorso di razionalizza-
zione per rendere la macchi-
«Sono le stes-
se viste al Li-
na comunale anche e soprat- do lo scorso
L’atto voluto dall’assesso- compensi anche cone presi- Ca’ Foscari università “ecologica”, tra i tutto nei suoi rami operativi, anno per mo-
re alle Aziende Antonio Pa- dente della controllata Veni- primi atenei sostenibili sul piano ambien- più trasparente, più sempli- La protesta dei poliziotti tivi diversi ri-
ruzzolo e dal sindaco Giorgio ce By Boat (che gestisce li- tale. Nei giorni scorsi infatti il Senato Ac- ce ed efficiente». spetto alla
Orsoni - illustrato ieri dal vi- nee di trasporto turistico) e cademico ha approvato la Carta degli im- E a proposito di società manovra che, a quel tempo, non c’era»
cesindaco Sandro Simionato il consigliere del Casinò Ales- pegni della sostenibilità, in accordo con il controllate, è stato rinnovato ricorda Maroni. I tagli lamentati? «Le
con il direttore generale Mar- sandro Danesin, che è Ministero dell’Ambiente. «Nell’ambito del ieri sino al 2021 dall’Assem- forze di polizia e i vigili del fuoco sono
co Agostini — prevede che le asnche consigliere delegato progetto - ha annunciato il rettore Carlo blea dei Soci della Venezia stati esclusi da alcuni tagli che hanno
società controllate debbano della controllata Marco Polo, Carraro - Ca’ Foscari disegnerà le metodo- Marketing & Eventi il Consi- colpito il pubblico impiego» risponde il
concordare di volta in volta da oggi dovranno versare i logie per ridurre le emissioni di gas effet- glio di amministratore della ministro. O meglio, 160 milioni di euro
con Ca’ Farsetti la nomina compensi percepiti per que- to serra derivanti dalle proprie attività, società, che era decaduto per sono stati tagliati, ma «li compensiamo
dei consigli di amministrazio- sti secondo incarichi alla lo- dai consumi energetici, dalla mobilità del statuto dopo le dimissioni di con l’utilizzo dei patrimoni sottratti al-
ne e dei collegi sindacali di ro società «madre». D’ora in personale e dal sistema di acquisti e forni- Carlo Pagan. L’unica novità la mafia. Si tratta, al 30 giugno, di oltre
loro designazione nelle so- avanti, comunque, tutto ciò ture». si partirà subito con la raccolta dif- è proprio l’avvicendamento due miliardi di euro per il comparto si-
cietà di secondo livello. non potrà più accadere per- ferenziata in ateneo, partendo dalle sedi dell’ex direttore generale del curezza». Giustificazioni che non con-
Da subito inoltre, dirigenti ché amministratori di so- di Ca’ Foscari e san Giobbe e saranno spe- Casinò, con il suo successore vincono Francesco Lipari, segretario
delle società di primo livello cietà comunali di primo livel- rimentati appalti con criteri di selezione Vittorio Ravà. Presidente re- del Coisp veneziano. «Quelle sagome so-
che siano anche amministra- lo non potranno avere più in- “sociali e ambientali“ che diano punteg- sta Piero Rosa Salva e gli al- no le stesse perchè i problemi sono gli
tori di controllate di secondo carichi in quelle di secondo gio a quelle aziende che adottano pratiche tri consiglieri, con Ravà, so- stessi — sottolinea — Allora era un con-
livello, dovranno versare i livello. «Il comune - ha di- e usano prodotti a basso impatto ambien- no ancora Renato Morandi- tratto non firmato dopo fiumi di parole
compensi percepiti per esse chiarato ieri Orsoni a questo tale. Il Ministero dell’Ambiente sosterrà na, Cesare De Michelis e Lui- in campagna elettorale. Ora la mano-
alla società di appartenenza. proposito — deve poter inci- anche Carbon Program, un prpgetto pro- gi Brugnaro, questi ultimi vra. I tagli non ci sono? Chissà perchè,
Due esempi concreti: il diret- dere con maggiore determi- posto da Ca’ Foscari per studiare un proto- due in rappresentanza delle allora, quando chiediamo numeri certi
tre generale di Actv Mauri- nazione sulla governance del- tipo per ridurre le emissioni di carbonio. “cordate” dei privati. restano nel vago». (m.sca.)
zio Castagna, che percepisce le sue società, anche quelle A RIPRODUZIONE RISERVATA A RIPRODUZIONE RISERVATA

L’appello a Roma
«Aiuti selettivi a chi «Legge Speciale, prima le aziende poi l’ambiente»
produce per la città» Illustrate le proposte degli artigiani che saranno presentate al ministro Renato Brunetta
La rivitalizzazione socioe- vità artigianali e commercia- e chiesto il sostegno al vetro
conomica di una città che si li tradizionali, la creazione di Murano, con il gas acqui-
sta rapidamente trasforman- di un sistema di “incubatori stato dalle imprese a prezzo
do in un parco tematico per diffusi” per giovani imprese agevolato. Per il trasporto ac-
turisti, prima ancora della e attività innovative, conces- queo, chiesto anche un unico
INTERPRESS

sua salvaguardia ambienta- si in uso per tre anni, ma an- Comitato di Coordinamento
le. E’ la priorità che deve es- che la valorizzazione del set- per evitare confusioni e con-
sere al centro della nuova tore casa, con l’istituzione di flitti di competenze e solleci-
Legge speciale per Venezia - Gianni De Checchi un elenco di imprese di eccel- tato l’arrivo del tram a Vene-
a cui sta lavorando il mini- lenza — certificato anche dal- zia, l’avvio del progetto attua-
stro della Funzione pubblica Tra le proposte - che saran- la Soprintendenza - candida- tivo della sublagunare e la si-
Renato Brunetta - secondo no illustrate allo stesso Bru- te alle esecuzioni di lavori stemazione del traffico di
gli artigiani veneziani, che ie- netta il 27 luglio nella sede pubblici e privati. Piazzale Roma, con l’allonta-
ri hanno presentato le loro del Magistrato alle Acque - Proposta anche un aliquo- namento dei bus turistici.
proposte nella sede della l’acquisizioni di edifici o loca- ta fissa del solo 15 per cento (e.t.)
Confartigianato (circa 2 mila li in città da adibire ad atti- per chi affitta ad artigianali A RIPRODUZIONE RISERVATA
le imprese affiliate), illustra-
te in particolare dal segreta-
rio Gianni de Checchi.
«Il governo dovrà innanzi-
tutto spiegare con chiarezza
all’Europa - ha spiegato De
San Giacomo, la sagra coinvolge tutti
Checchi - perché Venezia ha Bigoli e musica grazie all’iniziativa della Benefica, stasera tombola finale
ha bisogni di una Legge spe-
ciale che la sostenga, evitan- Nuovo grande successo per macchinari per molte struttu- te le serate e che hanno visto
do la politica degli aiuti a l’antica sagra di San Giacomo re ospedaliere veneziane, e of- alternarsi sul palco di San
pioggia che hanno portato dall’Orio. Migliaia di venezia- ferto sostegno ad enti caritate- Giacomo molti gruppi vene-
poi alla triste vicenda revoca ni e turisti hanno cenato in voli che operano in città ed ziani tra cui «Ska-J», «Spazio
degli sgravi contributi alle questi giorni in campo San anche direttamente a persone Zero», «La mente di Tetsuja»,
imprese veneziane che erano Giacomo a suon di costicine e bisognose della zona», raccon- «Batistococo». Un’occasione
stati concessi in passato. Per bigoli in salsa sfornati ogni se- ta Giuliano Zanon bonario ca- di festa autenticamente vene-
questo gli aiuti concessi do- ra dagli infaticabili soci della po di quel manipolo di soci ziana che è diventata anche
vranno essere selettivi e lega- Società San Giacomo Benefi- della benefica che in questa l’occasione per gli studenti
ti proprio al concetto di rivi- ca che da ben 44 anni organiz- settimana di sagra si stanno dello Iuav di chiedere suppor-
talizzazione socioeconomica zano l’antica festa popolare. generosamente prodigando in to alla cittadinanza per la dife-
e dovranno favorire pertan- Un divertente appuntamen- cucina, al bar e ai tavoli. sa della storica sede di Cà
to imprese che si occuopano to serale, ormai solidamente Una festa, iniziata il sabato Tron. Tra i sostenitori della
della conservazione del patri- incastonato nelle abitudini del Redentore, che si chiu- sagra i 40xVenezia che da tre
monio artistico e abitativo dei veneziani, che ha anche il derà stasera con la tradiziona- anni aiutano la Società Bene-
della città e di prodotti e ser- merito di raccogliere fondi da le tombola in campo e il con- fica San Giacomo nell’orga-
vizi che favoriscono la resi- destinare in beneficenza. certo de «Il quartetto sole- nizzazione della festa.
denza, puntando sul cardine «Con il ricavato della scorsa dad». Appuntamenti musicali (Sebastiano Giorgi)
della manutenzione urba- edizione abbiamo acquistato che hanno caratterizzato tut- A RIPRODUZIONE RISERVATA
na».
VM4POM...............23.07.2010.............21:58:43...............FOTOC24

la Nuova VENEZIA LIDO-ISOLE SABATO 24 LUGLIO 2010 19

IL MALTEMPO Un ferito curato con punti di sutura alla gamba


Pomeriggio di paura e danni anche agli Alberoni

Tromba d’aria sconvolge Pellestrina


Casa scoperchiate, alberi abbattuti, il tetto divelto del Palasport taglia in due l’isola
SOPRALLUOGO
di Simone Bianchi di cinta sbriciolato e le im-

PELLESTRINA. Gente in la-


barcazioni volate via sfon-
dando perfino le finestre. In
Il sindaco visita
crime fuori dalla propria ca-
sa distrutta, un’isola tagliata
tutto questo un solo ferito lie-
ve, curato curato con alcuni i luoghi colpiti
in due dal tetto del palasport punti di sutura a una gamba.
divelto dal vento e piombato «Ero in auto quando la LIDO. Ieri sera il sinda-
in mezzo all’unica via di co- tromba d’aria ci è passata so- co Orsoni si è recato sulle
municazione, e le difficoltà pra e ho visto volare via tut- due isole per verificare di
nel soccorrere chi ha perso to — racconta Giorgio Via- persona la situazione, con-
tutto sotto la furia della trom- nello, presidente della Muni- statare i danni e ascoltare
ba d’aria abbattutasi ieri po- cipalità — Qui c’è il disastro le richieste dei cittadini.
meriggio su Pellestrina. Non totale, una cosa mai vista. La «avanguardia» della
è la prima volta che eventi Servono aiuti e sul palasport terribile tromba d’aria ab-
meteorologici di questo gene- adesso scatteranno denun- battutasi su Pellestrina
re toccano questa comunità, ce». Il consigliere comunale ha investito ieri anche gli
ma nulla di simile si ricorda- Alessandro Scarpa «Marta» Alberoni causando seri
va da anni a questa parte. La va giù duro: «Si va in Procu- danni al condominio degli
perturbazione ha affrontato ra e chiederemo lo stato di Alberi di via della Droma,
l’isola nel tardo pomeriggio calamità naturale e la convo- colpito da un grosso albe-
procedendo in direzione San- cazione di una commissione ro di una trentina di me-
ta Maria del Mare, San Pie- urgente a Cà Farsetti». tri di altezza. «Il vento
tro in Volta, Pellestrina fino Lorenza Vianello, residen- ha divelto completamente
al sestiere Busetti. te della zona non trova quasi la pavimentazione del
Uno dopo l’altro sono cadu- Il muro crollato a causa del vento a San Pietro in Volta parole: «C’è gente che ha per- giardino e una delle fac-
ti al suolo alberi e arbusti, so- so tutto nel momento di pro- ciate dell’edificio — rac-
no crollati muretti di cinta, le già si annunciano esposti che un muretto è crollato da- ne di barchini sono affondati fonda crisi che vive l’isola. conta un inquilino, Massi-
letteralmente volati via tetti e denunce. Il tetto in lamina vanti il garage della sede. sul lato laguna tra le paline C’è chi non ha i soldi per re- mo Riccioli — I rami sono
e camini mentre la pioggia in- di rame si è accartocciato co- Sul posto sono convogliati vi- divenuti cappi senza lasciare staurare. Come si farà ades- penetrati in due apparta-
cessante allagava le camere me un foglio di carta finendo gili urbani dal Lido, pompie- alcuno scampo, mentre un so?». «La casa dei miei genito- menti sfondando i vetri e
delle abitazioni rimaste sen- la sua corsa solitaria al cen- ri da Venezia e volontari an- carro gru dei Cantieri De Po- ri è distrutta — dice dispera- una delle uscite è rimasta
za protezione tra vetri in tro di Strada comunale dei che da Mestre. Ma la lonta- li è uscito dalla sua sede mi- ta Luciana Ballarin — Il tet- bloccata al piano terra.
frantumi ovunque. Il pala- Murazzi, impendendo la cir- nanza di Pellestrina dal cen- nacciando una vicina abita- to è volato via, ci sono vetri Da anni denunciavamo il
sport di Portosecco è stato colazione degli automezzi e tro storico non ha facilitato zione dalla quale gli inquili- ovunque e da due ore atten- pericolo rappresentato da
scoperchiato per la terza vol- ritardando i soccorsi. Perfi- le cose. ni sono fuggiti appena in tem- diamo aiuti. Tutto è allagato quest’albero, ma siamo
ta in meno di cinque anni, no la Protezione civile dell’i- C’è chi l’ha definita una po. La remiera di Portosecco e non ci è rimasto più nulla». stati ignorati». (s.b.)
una cosa assurda, per la qua- sola ha avuto problemi, dopo apocalisse, fatto sta che deci- è stata devastata, col muro A RIPRODUZIONE RISERVATA

TRIBUNALE O RD INARIO D I V ENEZ IA


Perizia, bando, ordinanza, m odal
ità di part
ecipazione al
la vendit
a sui sit
i int
ernetwww.
ast
eannunci.
it, www.
ast
egiudiziarie.
it, www.
tribunal
evenezia.
it, Num ero Verde 800630663

VE N DIT E DE L E G A T E PR O F E S S IO N IS T I garage, in v

regol
ia M artiri del

am entare l
a serv
la Libertà n. 5. Necessario

itù, già esistente, per perm ette-


ESECUZI
ONE I
M M OBI
LI

Professionista del
ARE N.88/
09

egato:Dott. Giovanni Zucchet, con


M aggiori

Custode Giudiz
orm azioni: Studio
inf

iario, tel
. 041 5540330.
del Del
egato e

re ilpassaggio pedonal
e e carraio a carico del
l’
adia- Studio in Concordia Sagittaria (
Ve)
, via Gram sci n.

cente m appal
e 352 e a favore delm appal
e 718, sub. 30/
a.
ABITAZIO N I E G AR AG E 1 e 2. Prezzo base Euro 126. 00. Vendita sogget-
900, Vendit
a senza incant
o: 10 set
tem bre 2010 ore
M U LTIPLO IM M O BILIAR E
ta ad im posta di registro, ipotecaria e catastal
e. 00 presso l
11. o Studio delDel
egato.
ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.228/
06 Offerte di acquisto da depositare in bol
lo e in busta Unico l
oto - Piena proprietà (
t quota 1/
1)- Com une di ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.530/
07
Professionista del
egato:Dr.ssa M aria Sandra Tiozzo chiusa presso l
o Studio delDel
egato entro l
e ore Portogruaro, via Trentino n. 5, CF Fg. 46 m app. 533 5°Esperim ento - Professionista del
egato:Dott. Paol
o
Bastianel
lo, con Studio in Chioggia, vial
e Verona n. 7. 12.00 delgiorno precedente l
a vendita. Vendita con sub 6 cat. A/
3 cl
. 3 cons. vani 5 r. Euro 271,14. Real
i, con Studio in Venezia, Ca'd'
Oro, Cannaregio
Vendit
a senza incant
o:24 set
tem bre 2010 ad ore incanto:7 ottobre 2010 ore 15.30 prezzo base Euro Appart o c
am ent on porzione di scoperto di pertinen- 3924.
00 presso l
15. o Studio delDel
egato. 120.900,00 scatti m inim i Euro 6.000,00. za, alpiano terra in un com pl
esso com posto da 4 Vendit
a senza incant
o: 14 ot
tobre 2010 ad ore
Lot
to Unico - Com une di Chioggia (
Ve)
, Cal
le Lisatti M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e unità abitative. Libero. Prezzo base Euro 68. 00.
550, 00 presso l
11. o Studio delDel
egato. Piena proprietà -
n. 873 - NCEU Fg. 22 m app. 1730:sub 1 cat. A/
5 cl
. Custode Giudiziario tel
. 0421.382036. Vendita soggetta ad im posta di registro. Offerte di Lot
to 1 - Com une di Torre di M osto (
Ve)
, via Confin n.
1 vani 3 r. Euro 76,38 (
piano T1)
;sub 2 cat. A/
5 cl
. 2 acquisto da depositare in bol
lo e in busta chiusa pres- 38 (
CF)fg. 4 m app. 111/
sub1 cat. A/
2 cl
. 1 vani 12 RC
vani 2 r. Euro 59,70(
piano T1)
. Due unit
àim m obil
ia- ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.613/
08+718/
08 so l
o Studio delDel
egato entro l
e ore 12.00 delgior- Euro 520,59;fg. 4 m app. 111/
sub 2 cat. C/
6 cl
. 2 mq
ri ad uso abitazione contigue e com unicanti. Professionista del
egato:Dott.ssa Em anuel
a Vigani, no precedente l
a vendita. Vendita con incanto:24 set- 16 RC Euro 9,92;fg. 4 m app. 362 area urbana di m q
Occupate dagl
i esecutati. Abusi sanabil
i. Prezzo con studio in Jesol
o, P.zza M arconi 3 (
scal
a A int. 4)
. tem bre 2010 ore 11.00 prezzo base Euro 65.550,00 150. Fabbricat
o di tre piani f.t. ad uso residenzial
e,
base:Euro 77. 00. Vendita soggetta ad im posta
062, Vendit
a senza incant
o:23 set
tem bre 2010 al
le ore scatti m inim i Euro 3.000,00 (
ilprim o obbl
igatorio)
. costituito da due appartam enti (
p. terra e prim o m q
di registro. Offerte di acquisto da depositare in bol
lo e 30 presso l
16. o Studio delDel
egato. M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e 237,56)e (
p. secondo m q 111,40)con garage e area
in busta chiusa presso l
o Studio delDel
egato entro l
e Bene 1:N.C.E.U. Com une di Eracl
ea (
VE) fg. 45 Custode Giudiziario, tel
. 0421 270217. scoperta. Prezzo base:Euro 182. 00.
250,
ore 11.00 delgiorno precedente l
a vendita. Vendita m app. 139 sub 4 Cat. A/
3 cl
. 3 vani 10,5 R.C. Euro Lot
to 2 - Com une di Torre di M osto (
Ve)
, via Confin n.
con incanto:8 ottobre 2010 ore 15.00 prezzo base 368,75 piani T-1 via G. M arconi 27;sub 5 Cat. C/
6 cl
. ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.86/
09 28 (
CF)fg. 4 m app. 559/
sub 1 cat. A/
3 cl
. 3 vani 7,5
Euro 73.062,00 scatti obbl
igatori m inim i Euro 6 m q 25 R.C. Euro 41,32 piano T via G. M arconi 27. 3° Esperim ento - Professionista del
egato: Dott. RC Euro 282,76;fg. 4 m app. 559/
sub 2 cat. C/
2 cl
. 4
4.000,00. azione di due piani f.t. c
Abit on garage e scoperto Um berto Vol
tol
ina, con Studio in Venezia-M estre, Via m q 209 RC Euro 107,94;fg. 4 m app. 559/
sub 3 cat.
M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e escl
usivo in via M arconi 27. Difform ità sanabil
i con San Pio X n. 3. C/
6 cl
. 8 m q 12 RC Euro 20,45;fg. 4 m app. 559/
sub
Custode Giudiziario, tel
. 041 5540330. una spesa di Euro 2.500,00. Vendit
a senza incant
o:30 set
tem bre 2010 al
le ore 4 cat. C/
2 cl
. 4 m q 255 RC Euro 131,70;fg. 4 m app.

Prezzo base Euro 173. 50. Vendita soggetta ad


812, 10,00 presso l
o Studio delDel
egato. 599/
sub5 cat. C/
2 cl
. 4 m q 305 RC Euro 157,52;fg. 4
ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.600/
08 im posta di registro, ipotecaria e catastal
e. Offerte di Lot
to unico - NCEU delCom une di Venezia, Sez. m app. 559/
sub 6 bcnc;fg. 4 m app. 559/
sub 7 bcnc.
Professionista del
egato:Dott.ssa Em anuel
a Vigani, acquisto da depositare in bol
lo e in busta chiusa pres- Urbana VE, ZC 1 - Fg. 16 M app. 2571 sub 1 Sestiere o di due piani f.t. ad uso residenz
Fabbricat ial
e, costi-
con studio in Jesol
o, P.zza M arconi 3 (
scal
a A int. 4)
. so l
o Studio delDel
egato entro l
e ore 12.00 delgior- Castel
lo n. 2655/
A p. T Cat. A/
3 cl
. 5 vani 4 R. Euro tuito da appartam ento alp. terra e prim o di m q 318
Vendit
a senza incant
o:23 set
tem bre 2010 al
le ore no precedente l
a vendita. Vendita con incanto:7 otto- 721,39 – per l
a piena proprietà (
100/
100)
. con m agazzini, garage e tettoie, su cui grava contrat-
00 presso l
16. o Studio delDel
egato. bre 2010 ore 16.30 alprezzo base d’
asta:bene 1 Appart o, l
am ent ibero, p. terra di fabbricato preotto- to di l
ocazione stipul
ato in data 9.11.2006.
Lot
to unico:N.C.E.U. Com une di Jesol
o (
VE)fg. 40 Euro 163.812,50 scatti m inim i Euro 10.000,00. centesco, in Venezia Sestiere Castel
lo civ. 2655/
A, di Prezzo base:Euro 199. 00.
563,
m app. 488 sub 10 Cat. A/
2 cl
. 3 vani 11 R.C. Euro M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e sup. l
orda com m .l
e m q 86 ca. Difform ità edil
izie, vin- Lot
to 3 - Com une di Ceggia (
Ve)
, via Prà di Levada
908,96 piani S1-T-1 via Strada Lottizzazione M ol
inato Custode Giudiziario tel
. 0421.382036. col
o architettonico. Prezzo base:Euro 166. 00.
500, (
CT)fg. 13 m app. 45 fabbricato rural
e m q 4890;fg. 13
(
ora via A. Vival
di)
;sub 7 Cat. C/
6 cl
. 6 m q 35 R.C. Vendita soggetta ad im posta di registro. Offerte d'
ac- m app. 135 sem inativo cl
. 2 m q 2396 RD Euro 18,84
122,92 piano S1 via Strada Lottizzazione M ol
inato ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.40/
09 quisto da depositarsi in bol
lo e in busta chiusa presso RA Euro 13,61;fg. 13 m app. 166 sem inativo cl
. 2 mq
(
ora via A. Vival
di)
;sub 3 e sub 4 beni non censibil
i Professionista del
egato:Dott.ssa Em anuel
a Vigani, l
o Studio delDel
egato, entro l
e ore 12,00 delgiorno 22.344 RD Euro 175,69 RA Euro 126,94. Fabbricat
i
com uni ai sub 7 e 10, già di proprietà;sub 1 bcnc ai con Studio in Jesol
o (
Ve)P.zza M arconi n. 3 (
scal
a A precedente l
a vendita. Vendita al
l'
incanto:7 ottobre rural
i e t
erreni ad uso attività agricol
a, concesso in
sub dal 6 al
l’
11 per l
a quota di 311,32/
1000. int. 4)
. 2010 ore 10,00 prezzo base Euro 156.500,00 scatti l
ocazione con contratto scadente il7.11.2021.
azione c
Abit on garage e piccol
o scoperto con tipol
o- Vendit
a senza incant
o:16 set
tem bre 2010 al
le ore m inim i obbl
igatori Euro 10.000,00. Prezzo base:Euro 384. 00.
547,
gia casa a schiera, in particol
are di unitàcentral
e di tri- 30 presso l
15. o Studio delDel
egato. M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e Lot
to 4 - Com une di San Donà di Piave (
Ve)
, via
vil
la in zona central
e di Jesol
o Centro (
Paese)
. Lot
to unico - NCEU Com une di Jesol
o (
Ve)
, fg. 40 Custode Giudiziario, tel
. 041 959895. Argine Destro (
CF) fg. 72 m app. 254 cat. D/
10;
Prezzo base Euro 227. 50. Vendita soggetta ad
812, m app. 706:sub 12 cat. A/
3 cl
. 4 vani 3 R.C. Euro Com une di San Donà di Piave (
Ve)
, via Argine Destro
im posta di registro, ipotecaria e catastal
e. Offerte di 209,17 piano 2-3 via M ol
inato n. 1/
a;sub 21 cat. C/
6 (
CT)fg. 72 m app. 254 E.U. Ha 0.73.37;fg. 72 m app.
acquisto da depositare in bol
lo e in busta chiusa pres- cl
. 5 m q 13 R.C. Euro 38,94 piano A1 via M ol
inato n.
IM M O BILI C O M M ER C IALI 144 vigneto Ha 0.38.70;fg. 72 m app. 146 sem inativo
so l
o Studio delDel
egato entro l
e ore 12.00 delgior- 1/
a. Appart o al
am ent p. 2°e 3°delCondom inio “
Città Ha 0.26.65;fg. 72 m app. 148 sem in. arborato Ha
no precedente l
a vendita. Vendita con incanto:7 otto- Giardino”con garage;quote m il
lesim al
i di com proprie- ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.178/
05 0.53.00;fg. 72 m app. 248 sem inativo Ha 0.63.10;fg.
bre 2010 ore 16.00 prezzo base Euro 217.812,50 tà del
le parti com uni. Spese condom inial
i arretrate Professionista del
egato:Dr.ssa M aria Sandra Tiozzo 72 m app. 250 sem inativo Ha 0.36.50;fg. 72 m app.
scatti m inim i Euro 10.000,00. Euro 3.399,97. Lievi difform ità con sanzione am m ini- Bastianel
lo con Studio in Chioggia, vial
e Verona n. 7. 242 sem inativo Ha 0.43.74. Fondo rust
ico, con
M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e strativa di Euro 516,00. Alpiano sottotetto è presente Vendit
a con incant
o: 21 set
tem bre 2010 ad ore annessi capannoni agricol
i strum ental
i ad uso attivi-
Custode Giudiziario tel
. 0421.382036. un servizio igienico abusivo non sanabil
e. Locato con 00 presso l
11. o Studio delDel
egato. tà agricol
a, concesso in l
ocazione con contratto sca-

contratto registrato ed in scadenza per il06.11.2013, Lot


to Unico - Piena proprietà - Chioggia (
Ve)
, Cal
le dente il7.11.2021. Prezzo base:Euro 344.
452,
00
ESECUZI
ONE I
M M OBI
LIARE N.424/
08 canone m ensil
e di l
ocazione am m onta ad Euro Gam bari n. 1090 - Fg. 22 m app. 8161 sub 1 zc1 cat. Offerte d'
acquisto da depositare in bol
lo e in busta
Professionista del
egato:Dott.ssa Em anuel
a Vigani, 450,00 più adeguam ento I
STAT. Prezzo base Euro C/
2 cons. m q 40 rendita Euro 74,37. Unit
à im m obi- chiusa presso l
o Studio delDel
egato entro e non ol
tre
con studio in Jesol
o, P.zza M arconi 3 (
scal
a A int. 4)
. 141. 00. Vendita soggetta ad im posta di registro,
000, iare sita nel
l centro storico di Chioggia con destinazio- l
e ore 11.00 del13 ottobre 2010. Vendita con incanto:
Vendit
a senza incant
o:23 set
tem bre 2010 al
le ore ipotecaria e catastal
e. Offerte da depositare in bol
lo e ne a m agazzino e/
o garage dotata di due accessi car- 28 ottobre 2010 ore 11.00 prezzo base:l
otto 1 Euro
30 presso l
15. o Studio delDel
egato. in busta chiusa presso l
o Studio delDel
egato entro l
e rabil
i con porte bascul
anti. Prezzo base: Euro 172.250,00 scatti m inim i Euro 10.000,00;l
otto 2 Euro
Diritto di superficie - Lot
to 1:N.C.E.U. Com une di ore 12,00 delgiorno precedente l
a vendita. Vendita 94. 00 c
400, on scatto m inim o obbl
igatorio di Euro 189.563,00 scatti m inim i Euro 10.000,00;l
otto 3 Euro
Eracl
ea (
VE)
, quota 1/
1 deldiritto di superficie delfg. al
l’
incanto:23 settem bre 2010 ore 15,30 prezzo base 4.000,00. Vendita soggetta ad im posta di registro. 371.547,00 scatti m inim i Euro 13.000,00;l
otto 4 Euro
45 m app. 718 sub 1 Cat. A/
3 vani 6 piani T-1 via Euro 135.000,00 scatto m inim o Euro 6.000,00. Offerte d'
acquisto da depositarsi in bol
lo e in busta 331.452,00 scatti m inim i Euro 13.000,00.
M artiri del
la Libertà n. 5;sub. 2 Cat. C/
6 m q 25 via M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e chiusa presso l
o Studio delDel
egato, entro l
e ore M aggiori orm azioni: Studio
inf del Del
egato e
M artiri del
l azione su due piani c
a Libertà n. 5. Abit on Custode Giudiziario, tel
. 0421 382036. 11,00 delgiorno precedente l
a vendita. Custode Giudiziario, tel
. 041 5238395.
VM8POM...............23.07.2010.............22:15:22...............FOTOC24

20 SABATO 24 LUGLIO 2010 VENEZIA LIDO-ISOLE la Nuova

Venditori extracomunitari a due metri dal mare vicino a ex Ciga e Consorzio Alberghi trebbe sostarvi. Inoltre, sem-
bra siano state rilasciate ben

Chiosco autorizzato, infuria la polemica 17 di queste licenze, e adesso


c’è chi si chiede se in riva al
mare ci si troverà anche chio-
schi che vendono le patatine
LIDO. Spunta un chiosco ambulante in correnza agli stessi ambulan- taneria di Porto chiedendo fritte. «La gente è perplessa
riva al mare e scoppia la polemica sulle ti che, a piedi, cercano di rifi- lumi sulla vicenda. «Mercole- — proseguono da Sab — e la
spiagge del Lido con proteste vibrate nei lare borse, gioielli, parei e dì sono stati chiamati i vigili sola cosa che abbiamo potu-
confronti del Comune. La prima assoluta massaggi agli ospiti delle ca- urbani per fare chiarezza — to fare è stata quella di chie-
si è avuta tra mercoledì e ieri sugli areni- panne. «Questo è un autenti- spiegano dalla società — ma dere chiarimenti alle forze
li delle spiagge della Sab (ex Ciga) e Con- co scempio della nostra è emerso che esistono tutte dell’ordine. Neppure la Guar-
sorzio Alberghi. spiaggia — tuona Antonio le autorizzazioni del Comune dia di finanza può interveni-
Centa, lidense — Vorremmo e anche della Capitaneria, an- re, avendo competenza solo
Gli ambulanti Un chiosco di tre metri per sapere chi ha dato i permessi che se ordinanze di quest’ul- sugli scontrini rilasciati nel-
lungo l’arenile tre, con le ruote, e gestito da e se ci ha pensato prima di tima non se ne sono viste». I la compravendita. Il proble-
del Lido alcuni cittadini nordafrica- farlo. E’ un chiosco orribile problemi da risolvere sono ma è che lavoriamo tanto sul
ni, è comparso dal nulla ap- dove si vendono prodotti che ora due: nel regolamento in decoro della spiaggia, men-
postandosi sulla battigia a trovi sulle bancarelle anche vigore per le spiagge è fatto tre poi ci troviamo situazioni
un paio di metri dall’acqua. in centro storico. Troviamo divieto di sosta, anche con simili senza essere avvisati.
In vendita magliette e altre inammissibile quanto sta ac- l’asciugamano, nei cinque E a molti clienti la cosa non
cianfrusaglie tipiche da cadendo». E ieri la Sab ha metri di battigia verso il ma- pare essere gradita». (s.b.)
spiaggia, andando a fare con- scritto una lettera alla Capi- re. Quindi il chiosco non po- A RIPRODUZIONE RISERVATA

La gloriosa Barovier&Toso Gaffe della Zaccariotto


Scivola sul vetro
a un fondo di private equity la presidente
della Provincia
solo il 20% resta targato Murano MURANO. La giornata «cal-
da» del vetro muranese è sta-
ta condita ieri dalla gaffe del
presidente della Provincia,
Vicepresidente sarà il bolognese Cazzola, ex numero uno di Motor show intervenuta chiedendo l’isti-
tuzione di un marchio di tute-
In prima linea vari imprenditori del Nordest: Snaidero, Cimolai e Bardello la del vetro, quando questo
già esiste da anni grazie alla
di Simone Bianchi collaborazione tra Regione e
Consorzio Promovetro di Mu-
MURANO. La Barovier&Toso, una delle panorama economico nazionale. L’annun- rano. Con il titolo «Zaccariot-
dieci più antiche imprese al mondo, non- cio è stato dato ieri: l’80 per cento del pac- to: la nostra battaglia per il
ché leader nel campo del vetro muranese, chetto azionario è detenuto ora dalla so- marchio del vetro venezia-
è passata nelle mani di «Officina dell’Ar- cietà che riunisce Avm Private Equity e no», è stato diffuso un comu-
te», società milanese nata l’8 luglio scor- Dvr&c Private Equity, mentre il restante nicato nel quale il presidente
so e alla sua prima grande operazione nel 20 è rimasto ai vecchi proprietari. della Provincia scriveva che
«da anni gli imprenditori
La prima è un fondo pro- cata dalla cassa integrazione quella di individuare un par- ne. Dare continuità a una del- La sede chiedono l’istituzione di un
mosso da Giovanna Dossena, in questo periodo di profon- tner appassionato e credibile le imprese che rappresenta- della Barovier marchio che tuteli il vetro di
docente all’Università di Ber- da crisi del vetro di Murano. che potesse accompagnare la no la parte migliore della tra- e Toso Murano. Ed è una battaglia
gamo, e partecipato da Stefa- Per concretizzare questo pro- società verso nuovi obiettivi dizione del vetro muranese è che condivido e ho sposato
no Filippini e Claude Marie getto è intervenuta come ban- di sviluppo — ha detto Jaco- l’obiettivo che ho voluto so- da subito. Come il prosecco,
Breuil; la seconda è il veico- ca finanziatrice la Popolare po Barovier — garantendone stenere decidendo di cedere anche il vetro deve avere il
lo di investimento gestito dal- di Vicenza (Area Friuli Vene- continuità e stabilità, inten- la quota di maggioranza». suo marchio di tutela, per-
la banca d’af- zia Giulia), mentre advisor zionato inoltre a condividere Giovanna Dossena, presiden- ché si tratta di una tipicità
fari Dvr Ca- dell’operazione è Bank Nord l’obiettivo dell’impresa di vo- te di «Officina» ha aggiunto: del nostro territorio». Il pre-
Il sindacato sorpreso pital, fonda-
ta nel 2007
Sim, con legal advisor lo Stu-
dio Pedersoli e Associati.
ler restare protagonista ad al-
to livello nel settore del ve-
«Barovier&Toso rappresenta
un simbolo del made in Italy
sidente di Promovetro Gian-
franco Albertini, ha quindi
e sconcertato teme da Carlo Da- «La strada prescelta è stata tro soffiato per l’illuminazio- nel mondo, alla quale voglia- replicato: «Siamo sorpresi da
veri, che ve- mo dare il nostro apporto in tali dichiarazioni. Forse il
tagli all’occupazione de in prima termini di investimenti per Presidente dimentica che esi-
linea anche
molti
prenditori del Nordest. Tra
im- Torneo di «rugby estremo» intraprendere un nuovo per-
corso di sviluppo». L’80 per
cento della produzione viene
ste già un marchio Vetro Ar-
tistico di Murano istituito
dalla Regione e disciplinato
questi Roberto Snaidero, Lui-
gi Cimolai e Antonio Maria oggi alla Venezia Spiagge esportata; la società occupa
80 dipendenti e ha chiuso l’ul-
dalla Legge Regionale n. 70
del 1994 e di cui è concessio-
Bardello. Per quella che è sta- timo esercizio con ricavi sui nario il nostro Consorzio dal
ta definita una partnership, LIDO. Il beach rugby, il dre dei Putei Veci (attuali 13 milioni di euro e un utile 2001. La Provincia dovrebbe
il management della Baro- rugby estremo giocato in detentori per il secondo an- netto di1,4 milioni. «Rimania- sapere della sua esistenza, vi-
vier & Toso non si tocca, alla spiaggia, torna al Lido oggi no consecutivo del presti- mo sconcertati — ha osserva- sto che abbiamo richiesto an-
guida rimane Jacopo Baro- con il torneo «Barena Bea- gioso Trofeo Viadana) che to invece Michele Pettenò, se- che quest’anno un piccolo
vier, presidente e ammini- ch Rugby 2010», dove scen- schierano Putei Veci Rossi gretario provinciale Fil- contributo, che tuttavia non
stratore delegato, e al suo deranno in campo 12 squa- e Putei Veci Verdi, quindi cem-Cgil — Abbiamo sempre ci è stato riconosciuto». Poi
fianco ci sarà Alfredo Cazzo- dre che si contendono il ti- Rugby Piave, Rugby Feltre creduto che il coinvolgimen- la puntualizzazione di Fran-
la. L’ex numero uno del Mo- tolo. I partecipanti di que- e Dream Team. L’evento si to del sindacato fosse fonda- cesca Zaccariotto. «Certo che
torshow di Bologna assume sta edizione sono: Udine svolgerà in Zona A della Ve- mentale e non utile solo a fir- conosco l’esistenza del mar-
infatti l’incarico di vicepresi- Vecchie Glorie (campioni nezia Spiagge dalle 11.30 al- mare la cassa integrazione. chio. Mi premeva sottolinea-
dente. «Officina dell’Arte» uscenti), Jamaican Rugby, le 19, poi il consueto «terzo Invece Murano sta diventan- re che il marchio necessita
ha valutato 20 milioni il com- Krab Beach Team, Small Fi- tempo» degli atleti e una fe- do un luogo dove trarre pro- di tutela e di riconoscimento
plesso della vetreria murane- sh, Venice Cardiff, Folpi, sta con djset dalle 21 in poi fitti economici. Ora temiamo a livello internazionale per
se, società in salute e tra le Atletico Bacan, due squa- al Blue Moon. tagli del personale». combattere la concorrenza
poche a non essere stata toc- A RIPRODUZIONE RISERVATA di prodotti contraffati». (s.b.)

A Pellestrina ultimata la pista ciclabile


Dopo la morte del piccolo Brahim le bici possono correre in sicurezza
PELLESTRINA. Il Comune lo l’intervento nel tratto «sco- le sicura e protetta in grado di
ha ultimato la manutenzione perto», cioè quello che scaval- garantire il transito ai ciclisti
del percorso ciclabile che col- ca necessariamente i Cantieri tra i due principali centri abi-
lega lungo la laguna l’abitato De Poli. «Qui verrà realizzato tati». Un risultato frutto delle
di Pellestrina a quello di San un tratto di pista ciclabile pro- grandi proteste susseguite al-
Pietro in Volta. Due chilome- tetto con paletti e segnaletica la morte, avvenuta in prima-
tri circa di strada sterrata che lungo la Strada comunale dei vera, di Brahim Nesid, bambi-
necessitavano di una radicale Murazzi — spiega il presiden- no di soli 7 anni travolto e uc-
sistemazione per consentire te della Municipalità, Giorgio ciso da un’auto mentre con la
un sicuro transito alle biciclet- Vianello — In pratica verrà madre stava tornando a casa
te a ridosso dell’argine laguna- realizzato un percorso a ferro dopo essere stato al supermer-
re in un tratto di isola intera- di cavallo per scavalcare i can- cato. La pericolosità di Strada
mente immerso nel verde. La- tieri, dal momento che lungo comunale dei Murazzi è risa-
vori ultimati in tempi celeri, la laguna non è possibile tran- puta da tempo, tanto che l’as-
come era stato promesso dal- sitare per un fronte di circa sessorato ora sta valutando l’i-
l’assessore alla Mobilità Ugo duecento metri. Riteniamo, potesi di installare anche dis-
Bergamo, che aveva anche ga- dalle nostre informazioni, che suasori di velocità trattandosi
rantito il non utilizzo di asfal- il tutto potrà concludersi en- di un unico lungo rettilineo
to o cemento per tutelare la tro una settimana al massi- senza semafori o rotatorie.
natura circostante questo per- mo. Poi l’isola potrà finalmen- (s.b.)
corso ciclabile. Ora manca so- te contare su una pista ciclabi- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VMAPOM...............23.07.2010.............22:18:16...............FOTOC24

SABATO
24 luglio 2010

21
L’ASSASSINO Niente fotografie e riprese televisive
DELLE ESCORT Il sindaco di Marcon, Pier brato in forma privata nella
Antonio Tomasi, ha chiesto chiesa che la ragazza fre-
rispetto per il dolore e la ri- quentava da bambina, nel
Trovarsi per due volte il servatezza della famiglia. «I paese dove è cresciuta e do-
giardino setacciato in lungo genitori chiedono ai mass ve faceva ritorno almeno
e in largo da polizia e carabi- media di astenersi dall’effet- una volta al mese. Per farla
nieri. Scoprire con sgomento tuare riprese fotografiche o tornare, non appena scom-
che proprio quel giardino po- televisive del rito funebre — parsa, i genitori avevano pro-
trebbe essere stato il teatro fa sapere Tomasi — Chiedo- vato di tutto. Le avevano det-
di un efferato omicidio e non no di evitare di dare eccessi- to che la nonna stava male,
riuscire a darsi una spiega- vo clamore agli aspetti stret- che voleva vederla, avevano
zione: «Non posso crederci, tamente umani e personali fatto leva sui suoi sentimen-
quella notte ero in casa. Pro- di questa dolorosa vicenda». ti. Ma Ilenia non poteva sen-
babilmente stavo dormen- Il funerale sarà dunque cele- tirli. (m.a.)
do».
Parla così Francesco Ro-
siz, proprietario della casa

Scoperta la villetta degli orrori


nel cui giardino potrebbe es-
sere stata uccisa Ilenia. Fran-
cesco Rosiz è un pensionato
di 74 anni. Nato a San Floria-
no del Collio, da oltre mezzo
secolo abita a Lucinico. Per
una vita ha percorso in lun-
go e in largo la penisola:
«Per anni ho macinato centi-
naia di migliaia di chilometri
Casa passata al setaccio, martedì i funerali di Ilenia a Gaggio
alla guida dei camion, ho vis- così, il signor Francesco, per
suto esperienze che insegna- Lungo il vialetto IL CASO poterci entrare agevolmente
no a non fidarsi di nessuno. di notte con i tir. Chiunque può entra-
Non sono uno che ha paura,
intendiamoci, ne ho viste di si appartano L’8 marzo re nel vialetto, protetto su en-
trambi i lati da un’alta siepe,
tutte i colori. Mi creda, non
sono un tipo facilmente im-
coppiette in cerca la scomparsa ed arrivare fino al portone:
sicchè, nel tempo, quello è di-
pressionabile ma è chiaro di un po’ d’intimità ventato un angolo prediletto
che di fronte a episodi come Ilenia Vecchiato sareb- da diverse coppiette per ap-
questo non si sa davvero co- be stata contattata l’8 mar- partarsi lontano da sguardi
sa dire. L’altra sera quando uccisa. Ieri verso le 8 Rosiz zo scorso. Ad Aiello, in indiscreti.
le forze dell’ordine mi hanno ha ricevuto una nuova visita provincia di Udine dove vi- I funerali. Si terranno mar-
chiamato per dirmi del so- da parte degli uomini della ve Berloso, aveva incontra- tedì pomeriggio alle 16 nella
pralluogo non ho chiuso oc- squadra mobile che hanno to il suo assassino. L’uomo chiesa di San Bartolomeo a
chio». Reazione più che com- eseguito una nuova perlu- aveva portato la ragazza Gaggio, i funerali di Ilenia. Il
prensibile per questo affabi- strazione all’interno del va- in un casolare di campa- papà Ivano, la mamma Silva-
le 74enne isontino che d’im- sto giardino dell’abitazione, gna fra Villesse e Aiello na e la nonna Gina, si strin-
provviso ha visto il giardino dall’intonaco giallo, che si af- del Friuli. Prima la colpi- geranno attorno ai parenti e
della sua casa trasformarsi faccia sullo Stradone della sce con un bastone, poi agli amici più cari.
in uno scenario da telefilm Mainizza: un’area recintata con un colpo di balestra. Il rito, secondo il desiderio
in stile CSI con agenti e cara- di oltre 6mila metri quadra- Si tiene l’auto, il telefoni- della famiglia, sarà celebrato
binieri in guanti di lattice in- ti. La superficie è stata passa- no e diecimila euro che tro- in forma strettamente priva-
tenti a cercare elementi utili ta al setaccio alla ricerca in va all’interno dell’auto. Al- ta nella chiesa che la ragazza
a fare luce su un delitto effe- particolare di eventuali indu- meno questo racconta il se- frequentava da bambina.
rato: un misto di sorpresa e menti o effetti personali ap- scito ad entrare nel giardino La villetta rial killer. Poi spoglia il ca- Qui ha fatto tutte le scuole
incredulità anche perché il partenuti a Ilenia: cellulare, - osserva Rosiz -. E’ tutto re- degli davere e lo seppellisce sot- dell’obbligo sino alla terza
signor Francesco proprio borsetta o altri oggetti di cui cintato ma nel vialetto di in- orrori to un viadotto, sul greto media, quando ha smesso di
non riesce ad immaginarsi Berloso potrebbe aver voluto gresso potrebbe essere suc- a Gorizia del torrente Torre a pochi studiare. Il parroco don Sil-
cosa sia successo la notte del sbarazzarsi ma non è stato cesso qualcosa». In alto chilometri da dove abita. vano Perissinotto in queste
10 marzo quando secondo i ri- trovato nulla. Nessun esito Del resto, il vialetto in que- tre immagini Nessuno si accorge di nul- ore è vicino alla famiglia e al-
scontri fin qui raccolti dagli anche dal sopralluogo prece- stione, che conduce al porto- di Ilenia la. Il 9 marzo la mamma di la nonna. Cerca di stargli ac-
investigatori Ilenia Vecchia- dente, eseguito a partire dal- ne d’accesso all’area recinta- Vecchiato Ilenia denuncia la scom- canto come può e invoca il si-
to potrebbe essere stata por- le 15.30 di giovedì. «No, non ta è lunghissimo: oltre 22 me- parsa della ragazza. lenzio e soprattutto la pre-
tata là da Berloso per essere credo che qualcuno sia riu- tri. Lo aveva fatto costruire ghiera.

L’OPERAZIONE
Sgominata banda Estorsione ai parroci: arrestati tre giostrai
di nomadi Offrivano di restaurare gratis oggetti sacri. Poi partivano le minacce
Si fingevano devoti con un tivamente a Ravenna e Pi- agli arresti gli investigatori circa 10.000 euro. Il valore componenti della banda cerca-
debito di riconoscenza verso stoia. E’ invece ancora latitan- economico-finanziari hanno complessivo dei beni seque- rono di estorcere 80.000 euro.
la Madonna e si offrivano gra- te il padre di Andrea, Silvio recuperato il patrimonio della strati supera i 300.000 euro. Riuscirono però a farsene con-
tuitamente per restaurare, ar- Hudorovich: i. banda, sequestrando un terre- L’estorsione prendeva cor- segnare 15.000 euro accompa-
gentare o dorare antichi ogget- L’operazione «Passion» ha no, un appartamento con an- po ingannando i religiosi: nel- gnando il religioso in banca
ti e paramenti sacri di chiese, visto impegnati per mesi gli nesso garage e un conto cor- l’ultimo colpo ai danni di un per il prelievo della somma.
basiliche e monasteri: al mo- I giostrai arrestati uomini del Comando provin- rente con un saldo attivo di parroco trevigiano, due dei L’estorsione prendeva quindi
mento di restituire gli oggetti ciale di Treviso della Guardia corpo ingannando i religiosi:
però pretendevano di essere alle Fiamme Gialle. In manet- di Finanza. dicevano di voler ringraziare
pagati dai sacerdoti. La Finan- te sono finiti Andrea Hudoro- I finanzieri sono riusciti ad la Madonna per aver avuta
za ha arrestato tre giostrai. vich, arrestato all’interno di accertare numerose estorsio- salva la vita dopo un inciden-
«Sono un miracolato e per un campo nomadi di Berga- ni a danno di vari religiosi nel- te e si offrivano gratis di re-
ringraziare la Madonna, che mo, ed altri due complici, il le province di Treviso, Porde- staurare gli oggetti sacri.
mi ha salvato da un grave inci- sessantaseienne Giulio Fran- none, Belluno, Verona e Vi- Quando il lavoro era effettua-
dente motociclistico, voglio zoso ed il sessantenne Tomma- cenza, per un ammontare di to, al momento della restitu-
prestare gratuitamente la mia so Iaquaniello, fermati rispet- oltre 130.000 euro. Insieme zione, pretendevano però di es-
opera a favore della chiesa. So- sere pagati per le spese dei ma-
no particolarmente bravo a re- teriali utilizzati.
staurare, argentare o dorare
gli oggetti sacri. Voglio farlo
per la vostra basilica». Si pre-
Ufficio passaporti Diversi i colpi a messi a se-
gno nel Nordest dalla banda.
«Ne abbiamo accertati alme-
sentava in questo modo ai pre-
lati del Triveneto Andrea Hu- aperto giovedì pomeriggio no 15 — spiega il capitano
Alessandro Filippelli del nu-
dorovich, 37 anni, capo di un cleo di polizia tributaria —
gruppo di nomadi. Al momen- E’ spostata dal mercoledì al giovedì (stessi queste persone esercitavano
to della restituzione degli og- orari: 15-17.30) l’apertura pomeridiana del- sui prelati grandi pressioni
getti sacri però arrivava la mi- l’ufficio passaporti e dell’ufficio armi e licen- psicologiche e spesso li accom-
naccia: quella che doveva ze. Il cambiamento è stato deciso dalla Que- pagnavano direttamente in
quindi essere una prestazione stura per rendere più agevole il servizio all’u- banca per farsi consegnare i
gratuita si trasformava per i tenza, tenuto conto che le nuove procedure soldi. Si tratta di un’inchiesta
poveri prelati in una minaccio- di ricezione delle richieste di passaporto digi- che si è sviluppata su tutto il
sa ed esorbitante richiesta di tale e di quelle dei nuovi documenti di espa- territorio nazionale, anche se
compenso. trio dei minori richiedono tempi più lunghi i preti ricattati erano proprio
Sono tre i colpi accertati nel- d’attesa per il pubblico. L’apertura pomeri- nel Nordest».
la Marca ed è stato proprio un La Questura diana dell’ufficio immigrazione rimane inva- (Giorgio Barbieri)
prete trevigiano a rivolgersi in via Nicolodi riata al mercoledì. A RIPRODUZIONE RISERVATA
VMBPOM...............23.07.2010.............21:37:54...............FOTOC24

22 SABATO 24 LUGLIO 2010 CRONACA DI MESTRE la Nuova

Tentata violenza sessuale all’Angelo


Ci ha pensato due mesi, pri- di loro. In caserra veniva tro-
ma di trovare il coraggio di an- vato in possesso di una tesse-
dare dai carabinieri. Ma, alla ra Imob oggetto di furto: nei
fine, dopo una lunga sofferen- suoi confronti è scattata an-
za interiore, ha pensato che che la denuncia per ricettazio-
era quella — denunciare — la
scelta giusta. Una 36enne, che Infermiere albanese palpeggia una donna di 36 anni in corsia ne. Tre giovani moldavi sono
stati fermati e denunciati a
un paio di mesi fa era stata ri- Oriago mentre armeggiavano
coverata all’ospedale dell’An- reato di tentata violenza ses- rico di due coniugi rumeni i sulle auto in sosta nella locale
gelo, nei giorni scorsi ha de- suale. carabinieri hanno denunciato piazza mercato: tutti sono ri-
nunciato una tentata violenza Nell’ambito dei servizi di un moldavo clandestino sor- sultati irregolari sul territorio
sessuale ai suoi danni. Ai cara- controllo del territorio di que- preso all’interno dell’apparta- nazionale.
binieri ha raccontato che una sti giorni i carabinieri hanno mento. Nei confronti della cop- Vigilando sulla sicurezza
sera, quando la stanza era arrestato quattro extracomu- pia che lo ospitava è scattata stradale i carabinieri del Nu-
completamente al buio, un in- nitari accusati di aver violato la denuncia per favoreggia- cleo Operativo e Radiomobile
fermiere le si era avvicinato e le norme sull’immigrazione. mento dell’immigrazione clan- hanno denunciato quattro ita-
l’aveva toccata in diverse par- Si tratta di due tunisini, un destina. Un cittadino maroc- liani, responsabili di guida in
ti del corpo. Dopo la denuncia marocchino e un transessuale chino clandestino è stato de- stato di ebbrezza. A tutti è sta-
i militari sono riusciti a identi- brasiliano. Sono 14 i denuncia- nunciato dal Nucleo Operati- ta ritirata la patente. Appositi
ficare il responsabile della vio- ti. Tra questi un romeno che vo e Radiomobile per mancan- servizi di controllo della circo-

LIGHTIMAGE
lenza. Si tratta di un infermie- si era impossessato della bici- za di documenti e per resisten- lazione stradale saranno effet-
re professionale di origini al- cletta di un coetaneo moldavo za a pubblico ufficiale. Nel ten- tuati per tutto il week-end.
banesi. L’uomo è stato denun- (ricettazione). Drrante una tativo di sfuggire ai militari si (Massimo Scattolin)
ciato alla magistratura per il perquisizione domiciliare a ca- L’ospedale Dell’Angelo a Zelarino divincolava e spintonava uno A RIPRODUZIONE RISERVATA

TELECAMERE PER IL CONTROLLO DEL TRAFFICO

Sessanta occhi elettronici anti-tir


Si parte da via Orlanda, il Comune rilancia il pacchetto della giunta Cacciari
di Mitia Chiarin
Telecamere anti-tir, il Co- L’INTERROGAZIONE
mune di Venezia ci riprova.
Dopo lo stop del Ministero
agli «occhi elettronici» già in- Campa (Pdl) chiede
stallati a Campalto e mai ac-
cesi, voluti dall’ex ammini-
strazione Cacciari, ora a ri-
il ripristino del pavè
provarci è la giunta di Gior-
gio Orsoni che ieri ha appro-
vato una delibera della Mobi-
lungo via Piave
lità che introduce l’uso della «Quando verrà rimosso l’asfalto
telematica per rilevare le in- che ricopre il pavé di via Piave?». Lo
frazioni dei mezzi pesanti chiede, in una interrogazione all’as-
che entrano, senza autorizza- sessore ai Lavori Pubblici Alessan-
zione, nei centri urbani. Per dro Maggioni, il consigliere comuna-
ovviare al vecchio diniego le del Pdl Cesare Campa, che l’ha in-
ministeriale, si è agito in de- viata per conoscenza anche al presi-
roga, grazie al decreto Bersa- dente della
ni. La delibera autorizza l’u- commissio-
so di telecamere per multare
i mezzi pesanti non autorizza-
Immondizie ne competen-
te, Luigi
ti a passare per i centri urba- ed erbacce Giordani.
ni e trasforma le attuali limi- «Lo stato di
tazioni al traffico in limita- in via Torino bitume — ri-
zioni di accesso e circolazio- corda Cam-
ne, con Ztl controllate dalla pa — è stato
videosorveglianza. Arrive- a regime nel giro di un anno. Trieste e piazzale Parmesan posto sul tratto di strada tra piazza
ranno le liste bianche e nere: Bergamo: Primi effetti immediati entro e laddove c’è già il divieto di
Una
telecamera di XI Febbraio e la chiesa di S. Maria
le prime contengono le tar-
ghe dei mezzi autorizzati al
«Un intervento la fine di quest’anno, assicu-
ra Bergamo, con l’accensio-
transito ai mezzi pesanti.
Nuove ordinanze sono previ-
sorveglianza
del traffico
Immacolata di Lourdes, per permet-
tere lo svolgimento del Giro d’Italia,
transito permanente o prov- atteso che serve ne delle telecamere finora ste a breve. Nasceranno Ztl in centro del 23 maggio, annullando così la dif-
visorio, le seconde quelle dei
camion non autorizzati. Al
a rendere sicure spente in via Orlanda a Cam-
palto. Da dati comunali del
anti mezzi pesanti, come
quella già realizzata a Cam-
Oggi il varco
in foto
ficoltà al passaggio dei corridori».
Sempre Cesare Campa, a metà lu-
transito sotto la telecamera, le strade» 2009, sono almeno settemila i palto e in via Ca’ Solaro, nel- è aperto glio, ha presentato anche una inter-
si legge nella delibera, il ca- camion che entrano ogni l’area centrale di Mestre e al traffico rogazione all’assessore all’Ambiente
mion «attiva il dispositivo di giorno a Mestre dalle strade Marghera. Oggi la città è già Gianfranco Bettin in cui si chiede di
rilevazione della targa, che mo. «Abbiamo fondi a suffi- di collegamento con i Comu- dotata di telecamere di sorve- «rimettere in ordine le aree verdi in
la legge, la confronta con cienza, che ci sono arrivati ni di prima e seconda cintu- glianza, quattro multano i via Torino, che versa — segnala il
quelle inserite nelle liste e se dal Ministero dell’Ambiente ra. Ora la tecnologia aiuterà passaggi illegali nella Ztl del consigliere comunale — in un eviden-
riscontrata memorizza i dati per fare questo importante a fermare le «scorciatoie» centro. Nove sono installate te stato di trascuratezza, specie nei
rilevati». Poi la multa arriva investimento in sicurezza, de- non autorizzate, evitando in- nella prima fascia fuori dal pressi della rotonda in fondo alla
a casa. «E’ un intervento im- cisamente atteso da tanti co- cidenti. Telecamere, spiega centro, e svolgono un servi- strada». Secondo Campa la strada è
portante che serve a rendere mitati di cittadini della terra- l’assessore, sono previste in zio di controllo del traffico a invasa da immondizie, evidenti nelle
più sicure le nostre strade», ferma». Un milione di euro, via Orlanda, in via Porto di fini statistici. aiuole spartitraffico, cespugli incolti
spiega l’assessore Ugo Berga- circa 60 telecamere previste Cavergnago, a Catene in via A RIPRODUZIONE RISERVATA e cartacce. (m.ch.)

Autostrade Spa si dimentica di Passante e A4 prossimo anno». Alla Cav, il


presidente Alfredo Biagini
commenta: «Che possiamo fa-
re se il Passante quelli di Auto-
Nella guida «intelligente» all’esodo nessuna informazione utile sul nodo di Mestre strade per l’Italia non lo consi-
derano? Noi lunedì presentere-
Un opuscolo all’apparenza utilissimo, doio 5 Lisbona-Kiev e dove visioni di traffico in occasione mo il nostro piano per l’esodo
diffuso da Autostrade per l’Italia, per se- transitano qualcosa come ol- dell’esodo. E questo mentre la con otto telecamere che infor-
gnalare le giornate a rischio per l’esodo tre 100 mila veicoli al giorno, 5 comunità europea spinge per meranno via web sulle condi-
2010. Ma le autostrade del Veneto non so- mila l’ora. Passante, A4, Vene- per l’omogeneità dei pedaggi. zioni del traffico sul Passante
no indicate. Manca il Passante di Mestre zia-Trieste. Come se non esi- Questa vicenda dimostra che e altri servizi». Amaro anche
e non ci sono nemmeno i due raccordi del- stessero. Manco sulla cartina. nelle concessionarie autostra- il commento di Silvano Ver-
l’A4 verso Padova e Trieste. Un difetto di informazione, fi- dali operano burocrati insensi- nizzi(Veneto Strade): «Ogni
glio della nota concorrenza bili e incompetenti». L’assesso- concessionaria informa sulla
Code di auto Questo perché Autostrade tra autostrade. Protesta Val- re regionale alle Infrastruttu- propria rete di competenza. Ci
lungo per l’Italia non gestisce le trat- ter Vanni, dirigente del Pd ve- re Renato Chisso allarga le vorrebbe un servizio unico
il Passante te autostradali venete. Ma l’o- neto. «Padova-Brescia, Vene- braccia: «Chi si lamenta ha ra- ma invece a prevalere è anco-
di Mestre puscolo, che indica le giornate zia-Padova, Cav, Autobrenne- gione. Noi avevamo pensato ra la concorrenza. Dovremo
Il caos delle a rischio code sul territorio na- ro, Autovie Veneto non riesco- di realizzare un opuscolo a li- lavorare per fare in modo che
informazioni zionale non segnala minima- no a mettersi d’accordo per vello regionale con tutte le in- la situazione della viabilità ve-
LIGHTIMAGE

mente le direttrici autostrada- un servizio informativo utile dicazioni, ma sono mancati i neta sia conosciuta a tutti i
li venete, inserite nel Corri- per i cittadini, quello sulle pre- fondi. Ci penseremo per il viaggiatori». (m.ch.)
VMCPOM...............23.07.2010.............21:35:49...............FOTOC24

la Nuova CRONACA DI MESTRE SABATO 24 LUGLIO 2010 23

IL PROGETTO TORMENTATO

Tram, altolà del Pd


alle modifiche
chieste da Bergamo Sebastian, primo writer nel Bosco dell’Osellino

BOSCO DELL’OSELLINO
Il Pd si mette di traverso alle mo- ziale aggiornamento potrà essere Ieri i primi writers
difiche al tracciato del tram, allo assunta dall’amministrazione co-
studio dell’assessore alla Mobilità munale di Venezia prima di un È toccato a Sebastian, «writer rigoro-
Ugo Bergamo e avverte Orsoni: confronto serio e approfondito con samente autodidatta», ha tenuto a

LIGHTIMAGE
«Nessuna scelta che contempli la la coalizione di governo e con l’in- precisare, dare il via ufficiale ieri
modifica del tracciato o un suo par- tero Consiglio comunale». mattina al Progetto Bosco dell’Oselli-
no promosso dalla Municipalità di
«Troppo precipitose» per il viaria verso Marghera «non attesi dettagli sui conti econo- Mestre-Carpenedo che prevede come
segretario provinciale del Par- può essere trattato con sempli- mici delle varianti al progetto primo atto la ridipintura artistica
tito Democratico, Gabriele cità e tante sono le perples- e poi delle proposte di varian- dei locali dell’Istituzione Bosco e del-
Scaramuzza, sono le dichiara- sità» sull’ipotesi Vempa. E an- te «si discuterà sia in giunta, la passerella pedonale che collega il
zioni di Ugo Bergamo sulle pe- cora «l’esame delle diverse al- con il sindaco Orsoni e con le quartiere Pertini a viale San Marco.
rizie di variante presentate ternative — dice il principale commissioni competenti del Con lui a dare il primo spruzzo di co-
dall’Ati. Quelle che aprono la partito della maggioranza — Consiglio comunale. Insom- lore la delegata ai Servizi sociali del-
strada all’abbandono del pas- non può prescindere da una ma, ad oggi non è stato deciso la Municipalità, Chiara Puppini. «Sa-
saggio sul cavalcavia di San verifica seria e rigorosa sull’o- nulla, sia chiaro». Invita ad ranno una decina — ha spiegato la
Giuliano e la deviazione su perato dell’Ati, giacché ad es- evitare scontri «tutt’altro che Puppini — gli artisti che eseguiran-
via Torino, per raggiungere sa fu affidato un appalto inte- utili in questa fase» il vicesin- no i loro murales in questa zona del
Venezia, e la scelta di non rea- grato, che prevedeva non solo daco Sandro Simionato che co- bosco: l’obiettivo è rendere più acco-
lizzare più il sottopasso della l’esecuzione delle opere, bensì munque afferma che i temi po- gliente l’area. Ci sono già proposte
stazione, preferendo portare i la redazione del progetto fina- sti dal Pd nel documento sono per far vivere e conoscere il Bosco
binari sul cavalcavia della le». Resta confermato per il «argomenti su cui viene spon- dell’Osellino, dalle visite guidate alle
Vempa e sulla bretella verso Pd che l’impianto originale taneo interrogarsi in questa fa- scolaresche alla realizzazione di un
LIGHTIMAGE-BERTOLIN

la tangenziale, oggi chiusa. della rete tranviaria deve se anche all’interno della giun- campo di bocce nei pressi della passe-
«Dobbiamo evitare l’impres- mantenere coerenza. Il Pd in- ta comunale, in attesa della rella».
sione di un tracciato che muta vita Bergamo ad una riflessio- conclusione dell’istruttoria,
ad ogni mutar di amministra- ne «scevra di precondiziona- specie tra coloro che c’erano FORTE CARPENEDO
zione e restituire ai cittadini menti, capace di coinvolgere anche nella passata ammini- Osservazione del cielo
con celerità la nuova infra- te dalla Regione Veneto e da Il cantiere le forze politiche che hanno so- strazione». Secondo Simiona-
struttura del trasporto rapido Veneto Strade, che non hanno del sottopasso stenuto Orsoni e l’intero Con- to la giunta Orsoni deve dimo- Nuovo appuntamento per vedere il
di massa», avverte Scaramuz- dato fin qui uno straccio di as- alla stazione siglio comunale». Ieri, dopo la strare di «decidere e portare a cielo stellato oggi alle 21 al forte Car-
za chiarendo che su San Giu- sicurazione sui tempi di realiz- In alto giunta, l’assessore Ugo Berga- compimento il tram in tempi penedo (via Vallon 101). Dopo una
liano, va affermato che la scel- zazione del nuovo cavalcavia» il tram mo ha chiarito che l’istrutto- certi e chiari». breve conferenza sul Bib Bang, gli
ta di non passare per il caval- mentre la soluzione dell’attra- ria sulle varianti durerà alme- (Mitia Chiarin) astrofili mettono a disposizione dei
cavia «dipende esclusivamen- versamento della linea ferro- no fino a lunedì, quando sono A RIPRODUZIONE RISERVATA telescopi per l’osservazione del cielo.
VMHPOM...............23.07.2010.............21:34:37...............FOTOC24

24 SABATO 24 LUGLIO 2010 MESTRE MARGHERA-MALCONTENTA la Nuova

MARGHERA

Monteverdi, via entro dicembre


Il Fondo immobiliare chiede lo sgombero delle dieci associazioni
di Michele Bugliari VALDINO MARANGON
MARGHERA. «I 300 atleti di 10 associazioni sportive
non se ne andranno dalla palestra Monteverdi sino a
che il Comune non prospetterà un’alternativa». È que-
«Intasati i tombini sulle strade
sto il senso di un ordine del giorno approvato all’unani-
mità dal Consiglio di Municipalità di Marghera. rischiamo ancora allagamenti»
Il vicepresidente Bruno Po- MARGHERA. Veritas non pulisce più i tombini
lesel ha chiesto un incontro I trecento atleti intasati e la Municipalità di Marghera protesta. I
urgente per sciogliere il no-
do della palestra Monteverdi
delle società tombini già intasati o che ricevono poco o nulla in
termini di acque meteoriche sono oltre una cin-
agli assessori comunali Bru- sportive rimarranno quantina. A denunciare i fatti è il delegato ai Lavo-

LIGHTIMAGE-BERTOLIN
no Filippini (Patrimonio),
Alessandro Maggioni (Lavo-
senza una sede ri pubblici Valdino Marangon. «Da diversi anni -
spiega -, specialmente dopo le alluvioni del 2007, i
ri pubblici) e Andrea Ferraz- Polesel: «Servono cittadini di Marghera segnalano a noi i punti in
zi (Politiche educative). cui si verificano intasamenti nei tombini e cadi-
I responsabili delle dieci as- spazi alternativi» toie. Come Municipalità inviamo sul posto dei te-
sociazioni sportive poi sono Nel 2008 la protesta contro la vendita della palestra Monteverdi cnici a verificare se ci sono degli intasamenti.
disposti a tornare a manife- Quindi inviamo a Veritas la richiesta di interven-
stare, come già hanno fatto va. Una palestra lì dovrà ri- ne (per compensare una se- ne Monteverdi non è stata to. Questa, informata via fax, ha sempre agito in
negli anni scorsi, per salvare manere, che sia quella attua- rie di debiti tra cui quelli per formalmente legata a quella tempi rapidi. Da oltre due mesi questo non succe-
la palestra. le magari restaurata o una l’operazione Carbonifera, do- dell’ex Edison ma nel bilan- de più. Veritas spiega che non è suo compito la re-
La Municipalità però è sta- nuova. Il vincolo dice che la ve sono stati trasferiti gli uf- cio comunale sono stati inse- golazione delle acque bianche o meteoriche, aven-
ta invitata a far sloggiare gli struttura dovrà essere utiliz- fici del polo tecnico) al Fon- riti 5 milioni di euro (2,5 mi- do questo ente solo in gestione le acque nere».
sportivi entro la fine dell’an- zata dalla Municipalità, per do immobiliare che ha già pa- lioni per il 2010 e 2,5 per l’an- «Per segnalare i disagi idraulici - continua Maran-
no in corso perché il Fondo cui non vedo nessun motivo gato 40 dei 90 milioni pattuiti no prossimo) per il restauro gon - avevamo creato proprio un punto di chiama-
immobiliare che ha acquisi- per cui gli atleti debbano per l’affare. dell’ex scuola. ta in municipio. Molte persone poi compilando dei
to la struttura dal Comune sloggiare, oltretutto in man- Nel 2008 si era parlato di I lavori però non sono mai moduli segnalavano i problemi. Questo spirito ci-
insieme ad altri 18 beni inten- canza di un’alternativa. Og- vendere il complesso Monte- partiti, quindi, per ora non vico, dovuto anche ai tanti danni patiti per le eson-
de vendere le strutture vuo- gi, se dovessimo mandare verdi per finanziare il restau- sarebbe possibile trasferire dazioni del 2007, è messo a dura prova dal compor-
te. via gli sportivi, potremmo ro dell’ex Edison con la ri- gli atleti della Monteverdi al- tamento di Veritas che ora nega, appellandosi alla
Bruno Polesel però repli- trovare una soluzione in al- qualificazione della palestra l’ex Edison. E comunque en- convenzione di servizio, ciò che invece fino ad ora
ca: «Sul complesso immobi- tre palestre solo per il 20 o il esistente, il recupero di spazi tro la fine dell’anno società ha sempre fatto. Risultato? Il territorio rischia an-
liare Monteverdi (palestra, 30% di loro; e gli altri?». per lo sport, le associazioni e sportive e atleti rimarranno cora allagamenti. Non vorrei che questa - conclu-
auditorium ed ex uffici del- Il Monteverdi fa parte del- le scuole e la realizzazione di senza sede, spazi di gioco e al- de - fosse una strategia di Veritas per alzare il prez-
l’Urbanistica) è rimasto il l’elenco di 18 complessi che un auditorium. lenamento. zo della convenzione con il Comune».
vincolo della struttura sporti- sono stati venduti dal Comu- Alla fine, però, l’operazio- A RIPRODUZIONE RISERVATA (Alessandro Abbadir)

di Gianni Favarato
MARGHERA. Davanti al
«Vinyls, chi tutela i lavoratori?» produttivi e quindi la sicurez-
za della stessa popolazione».
«Considerato che il tavolo mi-
lungo silenzio dei ministeri
già interpellati nel marzo Nuova interrogazione ai ministeri del senatore Casson nisteriale del 23 luglio è stato
fatto slittare a fine mese e
scorso e viste le recenti noti- che questa situazione di stal-
zie di ricorsi giudiziari milio- te rilevante. la sicurezza collettiva e qua- mento della situazione, deter- lo e di continui rinvii deter-
nari tra Ineos e Fiorenzo Sar- La nuova interrogazione le sia lo stato delle eventuali minata dallo scontro, anche mina fortissima preoccupa-
tor (Vinyls), il senatore vene- parlamentare — che ripren- indagini in questione». in sede giudiziale, dei vari zione sia per i posti di lavoro
ziano Felice Casson — insie- de e aggiorna la precedente «Alla prima interrogazio- soggetti industriali interessa- che la sicurezza — concludo-
me ai colleghi Cecilia Donag- rimasta senza risposta — è ne del 23 marzo 2010 — pre- ti alla vicenda, tra cui la cau- no i senatori del Pd —, chie-
gio e Paolo Nerozzi del Pd — diretta, ancora una volta, ai mette Casson — non è stata sa che l’imprenditore Fioren- diamo di sapere se i ministri

BIANCHI
torna alla carica con una ministri dello Sviluppo Eco- fornita alcuna risposta, nono- zo Sartor (una delle persone interessati siano a conoscen-
nuova interrogazione parla- nomico (ancora retto ad inte- stante la segnalata urgenza e nominate nella precedente za del nuovo bando per indi-
mentare. Casson e compagni rim da Berlusconi dopo l’u- gravità della situazione, con- interrogazione) avrebbe in- Il senatore del Pd Felice Casson viduare nuovi acquirenti di
chiedono cosa ha intenzione scita di scena di Scajola), del- cernente in particolar modo tentato nei confronti della so- Vinyls predisposto dai com-
di fare il Governo per «tutela- l’Ambiente e della Giustizia i problemi occupazionali e la cietà Ineos Vinyls Italia, pre- dei lavoratori, esposti a so- missari straordinari (Pizziga-
re» i lavoratori in cassa inte- e chiede, tra l’altro, «se risul- necessità di tutela nei con- cedente proprietaria degli im- stanze di natura canceroge- ti, Simeone, Apeddu), dei
grazione e senza prospettive, ti pendente un procedimento fronti dei lavoratori». «Ora pianti industriali citati. na e per i quali si dovrebbe quali alla precedente interro-
la loro salute e la sicurezza penale per ipotesi di violazio- — aggiungono i tre senatori «Una situazione del genere riconoscere a pieno titolo un gazione del 23 marzo si chie-
degli impianti di Vinyls Ita- ne della legge fallimentare — a notizie di stampa, sia na- — continua l’interrogazione lavoro usurante; ma anche deva una verifica ispettiva
lia che sono considerati dalla ovvero di norme in materia zionale che locale, si appren- — non solo allontana sempre mette a rischio la sicurezza del loro dubbio operato».
legge a rischio di un inciden- di tutela dell’ambiente e del- de di un ulteriore aggrava- più una soluzione a favore degli impianti industriali im- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Agente d ella R is c o s s io ne p er la P ro v inc ia d i V enez ia


EQUITA L IA P O L IS S .p .A . V EN D ITE IM M O B IL IA R I
Agente d ella R is c o s s io ne p er la P ro v inc ia d i V enez ia Agente d ella R is c o s s io ne p er la P ro v inc ia d i V enez ia
EQUITA L IA P O L IS S .p .A . EQUITA L IA P O L IS S .p .A .
E S T R AT T O D I AV V IS O D I V E N D ITA E P IG N O R AM E N T O IM M O B ILIAR E E S T R AT T O D I AV V IS O D I V E N D ITA E P IG N O R AM E N T O IM M O B ILIAR E
ESECU Z IO N E N °: 80 0 7 84 / 0 8 R .G .: 6 37 0 / 0 8 Im m ob ile in P OR TOG R U A R O, C a ta sto U rb a n o, F og lio 20 P.lla 201 S u b . 1 ESECU Z IO N E N ° : 800314 / 10 1/ 3 d i a b ita z ion e a l p rim o p ia n o c om p osta d a 4 ,5 v a n i c a ta sta li e
LO T TO : 1 In d iriz z o V IA F OR N A C E N .ro 4 6 P. T L O T T O U N ICO d i la b ora torio d i 350 m q c a ta sta li;
U B ICA Z IO N E IM M O B IL I: V IA F OR N A C E N .ro 4 6 -4 8 P OR TOG R U A R O R en d ita 1.4 9 2,09 E u ro C l. 6 C a t. C 1 - N eg oz i e b otteg h e, loc a le n eg oz io Q U O T A D I D IR IT T O ESP R O P R IA T O : : 1/ 3 d i p r o p r ie ta ’ L U O G O EF F ET T U A Z IO N E IN CA N T I: V E N E Z IA M E S TR E ,
D A T I CA T A ST A L I: L o tto U n ic o c on serv iz i sito a l p ia n o terra d i m q . 16 7 c a ta sta li; M .q . 16 7,00 U B ICA Z IO N E IM M O B IL E: V IA R OM A D E S TR A N .ro 121 – JE S OLO
1) Im m o b ile 1 D iritto: 1/ 5 d i P rop rietà C on fin i: Il tu tto c on fin a n te c on p rop rietà F ilip p i o a v en ti c a u sa , c on p ro- V ia Torin o n . 180 - p resso i loc a li d ella E Q U ITA L IA P OL IS S .p .A .,
D A T I CA T A ST A L I: ore 10:30 e seg u en ti.
Im m ob ile in P OR TOG R U A R O, C a ta sto U rb a n o, F og lio 20 P.lla 201 S u b . 2 p rietà M a rz in otto o a v en ti c a u sa , c on ex sta ta le n . 53, sa lv o a ltri. 1) Im m o b ile 1
In d iriz z o V IA F OR N A C E N .ro 4 6 P. 1 L U O G O EF F ET T U A Z IO N E IN CA N T O U N ICO : V E N E Z IA M E S TR E , 1° IN CA N T O : 21/ 09 / 2010 - 2° IN CA N T O : 19 / 10/ 2010 - 3°
Im m ob ile in IE S OLO, C a ta sto U rb a n o, F og lio 6 5 P .lla 185 S u b . 3 IN CA N T O : 23/ 11/ 2010
R en d ita 4 6 0,9 4 E u ro C l. 4 C a t. A 3 - A b ita zion e d i tip o econ om ico, a p p a rta m en - V ia Torin o n . 180 - p resso i loc a li d ella E Q U ITA L IA P OL IS S .p .A ., ore 10:30
In d iriz z o V IA R OM A D E S TR A N .ro 121 P . T P R EZ Z O B A SE D ’A ST A 1° IN CA N T O : E u ro 126 .6 34 ,00
to sito a lp ia n o p rim o com p osto d a cu cin a , rip ostig lio e sei v a n i p iù serv izi; V a n i 8,5 e seg u en ti.
C on fin i: Il tu tto c on fin a n te c on p rop rietà F ilip p i o a v en ti c a u sa , c on p ro- IN CA N T O U N ICO : 14 / 09 / 2010 R en d ita 7 7 7,27 E u ro C l. 1 C a t. C 3 - La b ora tori p er a rti e m estieri
P R EZ Z O B A SE D ’A ST A 2° IN CA N T O : E u ro 84 .4 23,00
p rietà M a rz in otto o a v en ti c a u sa , c on ex sta ta le n . 53, sa lv o a ltri. P R EZ Z O B A SE D ’A ST A IN CA N T O U N ICO : E u ro 17.6 59 ,00 M .q . 350,00
2) Im m o b ile 2 P R EZ Z O B A SE D ’A ST A 3° IN CA N T O : E u ro 56 .282,00
2) Im m o b ile 2 D iritto: 1/ 5 d i P rop rietà D EP O SIT O CA U Z IO N E IN CA N T O U N ICO : E u ro 1.7 6 5,9 0 (p a ri a l D EP O SIT O CA U Z IO N E 1° IN CA N T O : E u ro 12.6 6 3,4 0 (p a ri
Im m ob ile in P OR TOG R U A R O, C a ta sto U rb a n o, F og lio 20 P.lla 201 S u b . 5 10% d el p rez z o b a se) a m ez z o a sseg n o c irc ola re n on tra sferib ile in testa - Im m ob ile in IE S OLO, C a ta sto U rb a n o, F og lio 6 5 P .lla 185 S u b . 5
In d iriz z o V IA R OM A D E S TR A N .ro 123 P. 1 a l 10% d el p rez z o b a se) a m ez z o a sseg n o c irc ola re n on tra sferi-
In d iriz z o V IA F OR N A C E N .ro 4 8 P. 3 to a E q u ita lia P olis S .p .A .
R en d ita 227,7 6 E u ro C l. 2 C a t. A 3 - A b ita z ion e d i tip o ec on om ic o b ile in testa to a E q u ita lia P olis S .p .A .
R en d ita 7 3,7 5 E u ro C l. 3 C a t. C 2 - M a g a z z in i e loc a li d i d ep osito, v a n o L U O G O D I P R ESEN T A Z IO N E D EL L A D O M A N D A : E q u ita lia P olis
a d ib ito a soffitta sito a l p ia n o terz o d i m q . 102 c a ta sta li; M .q . 102,00 S .p .A ., V ia Torin o n . 19 0 – V E N E Z IA M E S TR E . V a n i 4 ,5 L U O G O D I P R ESEN T A Z IO N E D EL L A D O M A N D A : E Q U I-
C on fin i: Il tu tto c on fin a n te c on p rop rietà F ilip p i o a v en ti c a u sa , c on p ro- T EM P I D I P R ESEN T A Z IO N E D EL L A D O M A N D A : en tro le ore 12 CO N F IN I: la p a rt. 185 c on fin a d a n ord in sen so ora rio c on p a rt. TA L IA P OL IS S .p .A ., V ia Torin o n . 180 – V E N E Z IA M E S TR E .
p rietà M a rz in otto o a v en ti c a u sa , c on ex sta ta le n . 53, sa lv o a ltri. d el g iorn o n on festiv o p rec ed en te l’in c a n to. 208, 333, 4 7 8 e stra d a , sa lv o a ltri e p iù p rec isi. T EM P I D I P R ESEN T A Z IO N E D EL L A D O M A N D A : en tro le
3) Im m o b ile 3 D iritto: 1/ 10 d i P rop rieta ’ N O N V ER R A N N O EF F ET T U A T I U L T ER IO R I IN CA N T I. D ESCR IZ IO N E IM M O B IL E: In C om u n e d i Jesolo, q u ota d i ore 12 d el g iorn o n on festiv o p rec ed en te l’in c a n to.
AVVE R T E N Z E e d e s tra tto d e lle d is p o s iz io n i s u lla ris c o s - n. 1 8 0 , m e d iante asse g no c irc olare non trasfe ribile inte stato a " E q u italia 4 . Il d e libe ratario d e v e p ag are l'inte ro p re z z o ne l te rm ine d i tre nta 9 . L'ag g iu d ic atario p otrà , ric orre nd one i p re su p p osti, av v ale rsi d e lle
s io n e d e lle im p o s te s u l re d d ito (D .P .R . 2 9 / 9 / 1 9 7 3 n ° 6 0 2 P olis S .p .A . – A g e nte d e lla R isc ossione p e r la P rov inc ia d i V E N E Z IA " . g iorni d all'ag g iu d ic az ione e non e ffe ttu and one il p ag am e nto e ntro d isp osiz ioni d i c u i all'art. 1 7 q u into c om m a e d e ll'art. 4 0 se sto
m o d ific a to d a l D .L g s . 2 6 / 2 / 1 9 9 9 n ° 4 6 ) L’u ffic io re stitu irà l’asse g no, ag li offe re nti non ag g iu d ic atari, p e r il rim - tale te rm ine trov e rà ap p lic az ione l'art. 8 2 d e llo ste sso D .P.R . 6 0 2 / 7 3 c om m a d e lla Le g g e 4 7 / 8 5 , su e m od ific h e e d inte g raz ioni.
borso d e llo ste sso d op o la c h iu su ra d e g li inc anti. c on c onse g u e nte d e c ad e nz a d e ll'ag g iu d ic atario inad e m p ie nte e p e r- 1 0 . I c re d itori c h e inte nd ono inte rv e nire ne lle e se c u z ioni d e bbono p re -
1 . I be ni sop ra d e sc ritti si v e nd ono ne llo stato d i fatto e d i d iritto in La m isu ra m inim a d e ll'au m e nto d a ap p ortare alle offe rte è p ari al 5 % d ita d e lla c au z ione a titolo d i m u lta. se ntare istanz a all’A g e nte d e lla R isc ossione ai se nsi d e ll'art. 5 4 d e l
c u i si trov ano, a c orp o e non a m isu ra; c on le se rv itù e c on i d iritti ine - d e l p re z z o base d e ll’inc anto. In p ari te m p o g li offe re nti d e v ono p re - 5 . L'ag g iu d ic az ione trasfe risc e ne l d e libe ratario soltanto i d iritti c h e D .P.R . 2 9 / 9 / 7 3 n° 6 0 2 c om e m od ific ato d al D .L. n.° 4 6 d e l 2 6 / 2 / 9 9 .
re nti se nz a g aranz ia d i sorta d a p arte d e lla p roc e d e nte E q u italia se ntare , m u niti d i d oc u m e nto d i id e ntità , istanz a d i p arte c ip az ione all'a- su ll'im m obile ap p arte ne v ano al d e bitore e sp rop riato q u and o il d e li- 1 1 . Il p roc u ratore le g ale c h e è rim asto ag g iu d ic atario p e r p e rsona
P olis S .p .A . – A g e nte d e lla R isc ossione p e r la P rov inc ia d i V E N E Z IA ; sta, rip ortante il c od ic e fisc ale e l'e v e ntu ale re g im e p atrim oniale . In be ratario ne abbia p ag ato l'inte ro p re z z o. d a nom inare , d e v e d ic h iarare all’A g e nte d e lla R isc ossione ne i tre
2 . C iasc u n offe re nte d e v e g arantire le p rop rie offe rte c on u n d e p osito a tito- c aso d i p e rsone g iu rid ic h e è ne c e ssario e sibire v isu ra d e lla C am e ra d i 6 . Tu tte le sp e se d i v e nd ita e g li one ri tribu tari c onc e rne nti il trasfe ri- g iorni d all’inc anto il nom e d e lla p e rsona p e r la q u ale h a fatto l’offe r-
lo d i c au z ione , c orrisp ond e nte al 1 0 % d e l p re z z o base d 'asta d e ll’inc anto C om m e rc io c on d ata non ante c e d e nte a tre m e si. G li offe re nti d ov ran- m e nto sono a c aric o d e ll'ag g iu d ic atario. ta, d e p ositand o il m and ato. In m anc anz a, l’ag g iu d ic az ione d iv ie ne
al q u ale si p arte c ip a (e x art. 7 9 , u .c ., D P R 6 0 2 / 7 3 ). L’ im p orto c osì d e te r- no p re se ntarsi all'asta m u niti d i v alid o d oc u m e nto d i id e ntità . 7 . Q u alora il te rz o inc anto and asse d e se rto si ap p lic a q u anto c onte - d e finitiv a al nom e d e l p roc u ratore (art. 5 8 3 c .p .c .).
m inato d e v e e sse re d e p ositato e ntro le ore 1 2 .0 0 d e l g iorno non fe stiv o p re - 3 . G li im m obili v e rranno ag g iu d ic ati ag li offe re nti la c u i offe rta, ne l c orso nu to ne ll’art. 8 5 d e l D P R 6 0 2 / 7 3 . 1 2 . Q u alora l’im m obile sia g rav ato d a p rim a ip ote c a a g aranz ia d i
c e d e nte a c iasc u no d e i tre inc anti p re sso la se d e d e ll’A g e nte d e lla d e ll'e sp e rim e nto d 'asta, su p e ri il p re z z o base d 'asta o l'offe rta p re c e d e n- 8 . L'ag g iu d ic az ione av v e rrà a titolo p rov v isorio, salv o au m e nto d e l finanz iam e nto fond iario, l’ag g iu d ic atario sarà te nu to al risp e tto d e l
R isc ossione p e r la P rov inc ia d i V E N E Z IA – S p orte llo d i M E S T R E V ia Torino te d i u n im p orto p ari alla m isu ra d e ll'offe rta m inim a in au m e nto. q u into ai se nsi d e ll'art. 5 8 4 c .p .c . d isp osto d e ll’art. 4 1 , 4 ° e 5 ° c om m a, d e l D . Lg s. 1 / 9 / 1 9 9 3 n. 3 8 5 .
VMGPOM...............23.07.2010.............21:33:42...............FOTOC24

la Nuova MESTRE FAVARO-CHIRIGNAGO-GAZZERA SABATO 24 LUGLIO 2010 25

Ruba tute e scarpe, romena arrestata


mo è riuscito a fuggire e a na-
scondere la merce. La don-
na, una romena di 22 anni,
veniva invece bloccata e
Con un complice la giovane aveva arraffato merce per 500 euro identificata, dopo il vano ten-
tativo di dare agli agenti un
al Decathlon di Zelarino, lui fugge, lei bloccata grazie all’allarme nome falso. Le tute e le scar-
pe, abbandonate durante la
L’interno ZELARINO. Avevano riem- al Decathlon di via Don To- preparati al colpo sperando precipitosa fuga, sono state
del Decathlon pito di tute e scarpe da ginna- satto. di farla franca. Avevano fode- trovate sotto un’auto par-
di Zelarino stica una borsa adeguata- Gli agenti della volante in- rato di fogli d’alluminio nel cheggiata e restituite al pro-
il centro mente schermata per evitare tervenuta su richiesta dei re- tentativo di schermarle e di prietario.
commerciale il sistema antitaccheggio e sponsabili della struttura evitare così l’attivazione de- La romena è stata arresta-
specializzato avevano infilato la corsia del- hanno ricostruito l’accaduto. gli allarmi delle placche anti- ta per furto aggravato in con-
in articoli l’uscita senza acquisti. Ma so- I due giovani avevano tenta- taccheggio. Una precauzione corso e rinchiusa nel carcere
e attrezzi no stati notati dai vigilantes. to di oltrepassare le casse che, però, non è bastata. della Giudecca. Nessuna trac-
sportivi I ladri — un uomo e una don- con tute e scarpe da ginnasti- Il sistema antifurto è stato cia, invece, del compagno
Il furto na — hanno tentato di fuggi- ca (valore commerciale di perfezionato e l’allarme si è che riusciva a scappare.
è stato re: solo lui ci è riuscito. E’ circa 500 euro) nascoste in attivato, mettendo all’erta il (Massimo Scattolin)
sventato successo giovedì pomeriggio una borsa. I ladri si erano personale di vigilanza. L’uo- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Trivignano. Saranno costruiti 30 mila metri cubi di edifici residenziali, palazzine e case a schiera, altezza massima 12 metri

Chiuso il bando, decolla il Peep di via Ca’ Lin


Nei prossimi giorni l’apertura delle buste, il piano urbanistico prevede 200 nuovi abitanti
di Mitia Chiarin di nuovi alloggi per circa 200 seguente calo dell’occupazio-
abitanti (teorici). ne. Dei diciassette Piani per
TRIVIGNANO. Un ettaro di superficie, la previsione di Gli edifici saranno tutti di l’edilizia economica e popola-
realizzare abitazioni in parte a schiera, per 200 nuovi proprietà con volumi edifica- re, previsti dal Comune di
abitanti. E’ il Peep, piano per l’edilizia economica e po- bili che vanno da un minimo Venezia a partire dal 2002,
polare, di Trivignano, che interessa un’area di via Ca’ di 2.940 metri cubi ad un mas- quelli che sono già arrivati
Lin. Decolla dopo anni di attesa. simo di 1.092 metri cubi. alle assegnazioni dei lotti so-
Le domande dovevano arri- no per ora cinque: si tratta
Il bando della settore Edili- va, dopo anni di attesa, del vare entro le ore 12 di ieri degli interventi di Ca’ Al-
zia Convenzionata del Comu- Peep di via Ca’ Lin a Trivi- agli uffici del Comune di Ve- verà a Favaro, Zelarino, Gaz-
ne di Venezia si è chiuso ieri, gnano. Il bando riguarda l’as- nezia. Nei prossimi giorni, zera, via Asseggiano e Ca’
alle ore 12. Potevano parteci- segnazione dei lotti edificabi- sarà chiaro quante imprese e Sabbioni 1.
parvi aziende ed enti pubbli- li compresi nel piano. consorzi di costruzione inten- Via Ca’ Lin è stato di recen-
ci del settore dell’edilizia re- Interessata, ci spiega il di- dono partecipare alla soluzio- te aggiornato, nei numeri da-
sidenziale pubblica, coopera- rettore dell’Edilizia conven- ne, in un momento in cui il gli uffici comunali assieme a
tive e consorzi, imprese di co- zionata, l’architetto Oscar Gi- mercato delle costruzione vi- quelli di Tessera (via Orlan-
struzione e anche singoli cit- rotto, è una superficie di cir- Via Ca’ Lin edifici residenziali: sei lotti ve i contraccolpi negativi del- da) e via Terraglietto, per i
tadini o aziende con pro- ca un ettaro, nella campagna a Trivignano riguardano edifici in linea al- la crisi. Nei giorni scorsi quali sono partiti anche in L’assessore
grammi di nuove costruzio- al confine della Castellana, dove sarà ti massimo dodici metri; al- l’Ance aveva stimato una ri- questo caso i bandi per l’asse- all’Edilizia
ne, destinati, in questo caso, ultimo lembo del Comune di costruito tri due lotti interessano inve- duzione del 30 per cento del- gnazione dei spazi a disposi- del Comune
esclusivamente alla locazio- Venezia. La costruzione ri- il nuovo ce casette a schiera con altez- le commesse per il settore zione per le nuove abitazio- di Venezia
ne per minimo trent’anni. guarderà complessivamente Peep ze che non potranno supera- privato e del 20 per cento per ni. Ezio
E’ decollata la fase attuati- 30 mila metri cubi di nuovi re i 9 metri. In tutto, si parla quello pubblico, con un con- A RIPRODUZIONE RISERVATA Micelli

Campalto, oltre al centro anziani Crepe sui muri di casa per le vibrazioni del traffico
fa caldo anche in biblioteca Gazzera. Da un anno e mezzo in via Calucci non viene coperta una buca all’ingresso di un condominio
CAMPALTO. «Cercherò di GAZZERA. Ha segnalato il ne che è già nota anche alla in giro e lo spreco di denaro.
capire come stanno le cose CAMPALTO problema, sia agli uffici del Municipalità di Chirigna- Il primo intervento è stato ef-
con il centro anziani, lunedì Clandestino in manette Comune, sia sul portale web go-Zelarino ma che non ha fettuato in una giornata di
incontrerò il presidente del Iris. Ora Danilo Malossi, resi- trovato una soluzione. «Il 5 pioggia, con un sacchetto di
Fratelli Cervi, andrò a vede- Era seduto su una panchi- dente in via Calucci 72, non febbraio del 2009», spiega Ma- asfalto a freddo depositato
re per rendermi conto». Il na. Si guardava attorno, ne può più di quell’avvalla- lossi, «mi è stato detto che sull’avvallamento e scompar-
presidente di Favaro, Ezio come se stesse attendendo mento che si trova proprio era in fase di riqualificazio- so il giorno successivo». Se-
Ordigoni, interviene sul cen- qualcuno. Un atteggia- davanti alla sua casa: passi, ne via Calucci e quindi an- guono altri due interventi, fi-
tro climatizzato di Campalto, mento sospetto che ha si fa per dire, per il rumore che la riasfaltatura. A marzo no a che al quarto tentativo,
a Villaggio Laguna, che ri- convinto un passante a ogno volta che passa un mez- dello stesso anno mi sono racconta Danilo, un incarica-
marrà chiuso ad agosto per Il municipio di Favaro chiamare il 113. La volan- zo pesante, ma quello che sentito dire la stessa cosa, to arriva con il camioncino
mancanza di personale. Ma te intervenuta giovedì po- preoccupa di più sono le for- con l’avvallamento che cre- per la manutenzione e, come
anche perché non abbastanza fresco (ci sono 2 pin- meriggio in via Sabbadi- ti vibrazioni avvertite ogni sceva e le vibrazioni che au- scrive Malossi, «fa presente
guini per 5 stanze e un soffitto di 7 metri). Il proble- no identificava l’uomo, volta che lungo la strada mentavano. A settembre ot- a mia moglie che è assurdo
ma afa però non riguarda solo il quartiere di gron- un marocchino di 33 anni. transita un autobus o un ca- tengo un incontro con l’ex mettere dell’asfalto perché
da lagunare. La sala commissioni di piazza Pastrel- L’uomo, lo scorso anno, mion, vibrazioni che a detta presidente municipale Dini e non serve a nulla». Il proble-
lo è climatizzata, la sala del Consiglio no. Ma quel era stato colpito da un di Malossi sarebbero la cau- il consigliere Mauceri, nel ma continua, con il residente
che preoccupa Ordigoni è la biblioteca: «Mi sto at- provvedimento d’espulsio- sa di una serie di crepe for- corso di questo confronto di via Calucci che da una par-
tivando anche perché la biblioteca se sufficiente- ne in quanto clandestino. matesi a casa sua e in quella chiedo che venga messo un te deve fare ancora i conti
mente refrigerata può essere un luogo climatizza- Condotto in Questura è del figlio, che abita nello stes- po’ di asfalto per attenuare con le vibrazioni, dall’altra
to per tante persone anziane in agosto, nel mese stato arrestato per inot- so stabile. Un problema che le vibrazioni». Problema ri- si chiede se questo comporta-
più caldo, persone che magari ci passano qualche temperanza alla legge e il residente della Gazzera ha solto? Nemmeno per sogno, mento sia corretto.
ora per leggersi un giornale o una rivista. Ci sareb- condotto in carcere. segnalato a partire dal 24 visto che per Malossi da quel (Maurizio Toso)
be un’altra opzione per i cittadini». (m.a.) gennaio del 2009, una questio- momento «iniziano le prese A RIPRODUZIONE RISERVATA

Favaro. La scuola per l’infanzia Santa Maria Immacolata di via Altinia Gazzera. Carreggiata più stretta in via Brendole per permettere i lavori
Rette più care, insegnanti senza stipendio Cantiere «mobile» e senso unico alternato
E l’asilo nido finisce su Facebook fino al 10 agosto per la pista ciclabile
FAVARO. «Per tutti quelli che non pellato all’assessore alla Pubblica GAZZERA. Per i lavori di realizza- sentire al cantiere di operare con le
vogliono far chiudere l’asilo di Fava- istruzione Andrea Ferrazzi. I mal di zione della nuova pista ciclabile, via macchine operatrici senza impedi-
ro». La scuola per l’infanzia Santa pancia sono nati nelle scorse settima- Brendole si restringe ancora una vol- menti. Il cantiere diventa così mobi-
Maria Immacolata finisce su Face- ne, per via degli aumenti: la retta ta. La strada che collega il centro del- le, occupando ogni volta trenta metri
book. Il gruppo è stato creato da un mensile da 120 a 150 euro (25%), la se- la Gazzera con via Selvanese, a Zela- di carreggiata ma per non bloccare
LIGHTIMAGE

genitore scontento della situazione, zione primavera da 170 a 230, +60 eu- rino, viene interessata da un restrin- la viabilità si è decisa di lasciare sem-
che ha deciso si aprire un forum do- ro, troppo alto per le famiglie, tanto gimento di carreggiata che interessa pre libera una delle due corsie di
ve rendere pubbliche le notizie che ri- che i genitori hanno sottoscritto una il tratto tra via Forte Gazzera e via marcia istituendo un senso unico al-
L’asilo guardano l’asilo di via Altinia. Tra i lettera nella quale spiegano di non Via Brendole Favignana, e tra via Favignana e via ternato, regolato da un semaforo. I la-
Maria membri ci sono papà e mamme e an- voler pagare, motivando la scelta per alla Visinoni, sul lato nord, dalle 7 alle vori riguardano il completamento e
Immacolata che insegnanti della scuola, le stesse via del fatto che al momento della Gazzera 18, tutti i giorni, fino al 10 agosto la messa in sicurezza dell’ultimo trat-
che percepiscono in ritardo lo stipen- preiscrizione il costo era un altro e prossimo. L’intervento si è reso ne- to della nuova pista ciclabile e sono
dio, per via delle difficoltà finanzia- dunque le famiglie non hanno avuto cessario, spiega un’ordinanza dei La- stati appaltati all’impresa Pa.Ma.
rie dell’istituto, che si è più volte ap- la possibilità di scegliere. (m.a.) vori pubblici del Comune, per con- Strade di Lancenigo (Treviso).
P29POM...............23.07.2010.............21:19:24...............FOTOC24
VP8POM...............23.07.2010.............22:17:58...............FOTOC24

la Nuova MOGLIANO-MARCON-QUARTO-MIRANESE SABATO 24 LUGLIO 2010 27

Campagna per «le vacanze sicure»


MARCON. «Andare in va- la presentazione del progetto
canza sicuri». Anche que- ieri mattina, hanno partecipa-
st’anno il centro commercia- to gli assessori rispettivamen-
le Valecenter, con il patroci- te ai Lavori pubblici e alla Po-
nio del Comune e in collabo-
razione con il Comando dei
Marcon. E’ partita ieri al Valecenter l’iniziativa patrocinata anche lizia locale Andrea Follini e
Francesco Tarricone, oltre al
Polizia Locale, ospiterà la dal Comune per sensibilizzare chi guida sulle strade, non solo in estate direttore del Centro, Germa-
campagna nazionale «Vacan- no De Nicola. «Ancora una
ze coi Fiocchi», organizzata volgerà i bambini in brevi le- saggi pedonali, posti per disa- niziativa, che vedrà la parteci- volta il Valecenter partecipa
con l’obiettivo di sensibilizza- zione-dibattito sul tema della bili), grazie al quale sarà pos- pazione della polizia Locale alla promozione di iniziative
re i giovani e tutti gli utenti sicurezza. Al termine della le- sibile imparare la segnaletica di Marcon, dei rappresentan- che hanno lo scopo di infor-
della strada sui temi della si- zione di gruppo, tutti i parteci- e divertirsi divertirsicon i mo- ti della Protezione Civile, del- mare il cittadino su temi lega-
curezza stradale, in queste panti dovranno sostenere nopattini. Tutti i pomeriggi la Croce Verde e del’Associa- ti alla responsabilità sociale.
settimane più che mani neces- una «provina» e riceveranno sarà presente un vigile-clown zione Familiari Vittime della Il nostro obiettivo è quello di
saria. Un tema all’ordine del una «patente» fac-simile che all’interno della galleria del Strada, che spiegheranno le agire positivamente sul terri-
giorno nel Veneziano dove i darà loro il via libera per cir- centro, per intrattenere i principali norme stradali an- torio, offrendo ai nostri visita-
dati a riguardo non sono con- colare su un vero e proprio bambini con sculture di pal- che attraverso la trasmissio- tori eventi che possano educa-
fortevoli. L’evento partito ie- circuito stradale (è stato alle- loncini e spettacoli di giocole- ne di video dedicati della sicu- re e nello stesso tempo diver-
ri, è organizzato nella piazza stito persino un percorso con ria. Il 31 luglio si terrà il mo- rezza stradale e distribuiran- tire». (m.a.)
Il percorso per i bambini centrale del Valecenter, coin- tanto di cartelli stradali, pas- mento più significativo dell’i- no materiale informativo. Al- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Valecenter non conosce la crisi MOGLIANO


Ripuliti i giochi al parco
In 6 mesi 2 milioni e mezzo di visitatori (+ 9%), vendite in crescita Ripuliti i giochi del parco: dai volon-
tari dell’associazione Nite Park na-
di Marta Artico MARCON sce la squadra anti degrado. Sotto gli
occhi compiaciuti del presidente del-
MARCON. Il centro com-
merciale Valecenter, in barba
alla crisi, fa il pieno di clienti.
Dopo l’incendio frutta la Soms, Maresa Pozzobon, alcuni de-
gli organizzatori del Summer Nite Lo-
ve Festival, in corso di svolgimento
Sono stati resi noti i dati sul-
l’affluenza di visitatori al tem-
pio dello shopping di via Mat-
e verdura commestibili al Parco delle Piscine, armati di car-
ta vetrata, diluente e vernice, hanno
dimostrato il loro impegno sociale e
tei, che da qualche anno ha MARCON. Frutta e verdura tornano il loro attaccamento alle strutture
cambiato pelle, catalizzando commestibili. del parco, restaurando i malandati
nuovi negozi e raddoppiando Il sindaco Pier Antonio Tomasi ha revo- giochi per bambini. «Li abbiamo in-
la galleria commerciale. Da cato l’ordinanza con la quale, a seguito stallati noi una quindicina di anni fa
gennaio a giugno 2010, nel pri- dell’incendio del 15 luglio scorso che ha di- — afferma Maresa Pozzobon — da
LIGHTIMAGE-BERTOLIN

mo semestre dunque, il Cen- strutto l’azienda L.vi, vietava il consumo tempo erano stati abbandonati nel-
tro ha registrato un aumento dei prodotti della terra (frutta, verdura, l’incuria, imbrattati e non più utiliz-
del 9 per cento, in altre parole ortaggi, ecc.) e l’utilizzo per l’irrigazione zati. Vedere oggi che i giovani si im-
si sono recati al Valecenter delle acque dei fossati e canali limitrofi al pegnano per sistemarli, ci fa quasi
ben 2 milioni e mezzo di visita- luogo dell’incendio. venire voglia di comprarne di nuovi.
tori. Il Valecenter di Marcon non conosce la crisi: vendite in aumento Il provvedimento è stato emanato nel Anche il sindaco Azzolini è soddisfat-
«Se anche l’aumento fosse primo pomeriggio di giovedì dopo che il to di quello che hanno ottenuto.
stato dell’1 per cento — spiega gato il fatto che il centro di stata completata anche l’area Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda
il direttore Germano De Nico- Marcon è stato completamen- food-court dove si può mangia- Asl 12 ha comunicato che «presa visione MARCON
la — sarebbe comunque stato te rinnovato, grazie alla so- re un po’ di tutto, dai tortellini delle attività analitiche effettuate dall’Ar-
un buon risultato vista la crisi
del momento, un saldo nel pri-
cietà internazionale portoghe-
se Sonae Sierra, che ha com-
Rana, al kebab e persino por-
tarsi a casa il sushi. Nel 2009 è
pav dalle quali risulta che non vi è inqui-
namento sul terreno e sulle verdure a fo-
Serate per i 40 anni Avis
mo semestre del 9 per cento in prato il Valecenter nell’aprile stata inaugurata la passerella glia larga esaminate, si ritiene che l’ordi- Continua «E...state a Marcon», dedi-
più, è un risultato davvero ot- del 2005. La ristrutturazione è ciclopedonale tra il centro nanza possa ragionevolmente essere revo- cato nel weekend alla solidarietà, in
timo». Qualcuno potrebbe do- partita dall’area dove sorgeva commerciale Valecenter e il cata». occasione del 40† anno di fondazione
mandarsi: 2 milioni e mezzo di Castorama e dove attualmen- nuovo Uci Cinemas, unendo il Il Dipartimento provinciale Arpav di Ve- dell’Avis. Questa sera concerto inter-
visitatori, che magari passano te il soffitto riprende le onde colosso dello shopping al Mul- nezia ha eseguito le analisi su campioni di nazionale di fisarmoniche a cura del-
e tirano diritto. A demolire del mare e i colori ricordano tisala. vegetali a foglia larga e di terreni preleva- la «Fisaorchestra» Armonia di San
l’affermazione, il fatto che il 9 le tinte delle isole di Murano e Unico neo rimaneva la par- ti il 16 luglio nell’orto di un’abitazione sita Trovaso di Preganziol e altri due
per cento in più di visitatori, Burano. I negozi dello shop te al piano terra del Multisala, a circa 200 metri a nord-ovest e sottovento complessi stranieri e domani il con-
va a braccetto con un aumen- center sono passati ad oltre colpita da una serie di chiusu- rispetto al luogo dell’incendio. certo dell’orchestra ad archi Filarmo-
to del 10 per cento delle vendi- 120, si è puntato su marchi re. Anche qui una buona noti- Le analisi sui vegetali a foglia larga so- nica Cittadellese: tutti gli appunta-
te, il che significa che si tratta che attirano la clientela come zia: in autunno tra settembre no state eseguite sia su una parte di cam- menti sono in programma in piazza-
di veri e propri clienti, che si Zara, pieno ogni giorno della e ottobre aprirà una sala gio- pione non lavato, che in una parte apposi- le Donatori di Sangue alle 21.15. in-
trasformano in consumatori a settimana, ma anche Pull and chi-mini casinò, mentre per tamente lavata. gresso libero. L’Avis marconese in
tutti gli effetti. Il trend, dun- Bear, Stradivarius, Oysho, tut- qualche riguarda la riapertu- Cessa, dunque, l’allarme dopo il furioso controtendenza rispetto, continua il
que, è ottimo. Specialmente se ti appartenenti alla famiglia ra del pub, il Centro ci sta la- incendio della scorsa settimana. Ora il suo trend in crescita. Domani, nei lo-
si calcola che Valecenter e Au- del gruppo Inditex, senza con- vorando e a breve potrebbero problema rimane per l’azienda, che ha su- cali dell’Asl 12 di viale San Marco,
chan sono separati da due so- tare la concentrazione di nego- esserci novità. bìto danni ingenti. (m.a.) avrà luogo con orario 7.30-10.30 l’ap-
le uscite di tangenziale. Ha pa- zi per bambini. Di recente è A RIPRODUZIONE RISERVATA puntamento mensile per i donatori.

Marcon in festa, nonna Antonia S.M. di Sala, travolta sulla Nolaese Equitalia N o m o s S p A
ha spento ieri cento candeline donna di Veternigo fuori pericolo AG EN T E D EL L A R IS C O S S IO N E
PER L A PR O V IN C IA D I T R EV IS O
V ia C ap p ellotto, 5 - Trev is o - T 0 4 2 2 2 9 1 3 3 0 - F 0 4 2 2 2 9 1 3 1 7
MARCON. Nonna Antonia SANTA MARIA DI SALA. E’ fuori pericolo la don-
spegne 100 candeline. Ieri na di Veternigo investita giovedì a Tre Ponti da un AV V IS O D I V EN D IT A D I IM M O B IL I
per Antonia Manente (nella furgone, mentre attraversava la Noalese a piedi.
foto con il sindaco), è stata Le sue condizioni, apparse molto gravi in un pri- Pratica n . 3 7 /2 0 1 0 9 1 5,6 8 ; M n 8 9 S ub 1 6
una giornata davvero specia- mo momento, si sono stabilizzate nel pomeriggio N at T m q 1 2 4 ;
le. Il sindaco, Pier Antonio ed ora la donna, B.C., sulla quarantina, che abita L o tto 1 : quota d i 1 /1 d i
Tomasi, si è recato a casa del- vicino al luogo teatro dell’incidente, è ricoverata Prez z o b as e € 1 7 3 .0 6 4 ,0 0 ;
p ien a p ro p rietà d i C a-
la centenaria, per porgerle con diverse fratture e lesioni in Ortopedia a Dolo,
gli auguri a nome dell’intera ma in netto miglioramento. p an n on e ad us o c om m er- L o tto 3 : quota d i 1 /1 d i
comunità. L’incidente era avvenuto all’ora di pranzo, sotto c iale ed area s c op erta, s iti p ien a p ro p rietà d i C a-
Nata il 23 luglio 1910, terza il solleone. B.C. stava attraversando la strada re- in V ia d ell’Artigian ato a p an n on e ad us o c om m er-
di cinque fratelli, due ma- gionale a circa cento metri dal famigerato semafo- c iale ed area s c op erta, s iti
schi e tre femmine, nonna ro di Tre Ponti, quando forse per una distrazione
C as ier (TV ) e c os ì c en s iti:
Antonia ha sempre vissuto a o per la visuale coperta da uno dei veicoli in fila, è N .C .E .U . S ez A Fg. 7: M n in V ia d ell’Artigian ato a
Marcon ed ancora oggi vive stata centrata in pieno da un furgone condotto da 8 9 S ub 1 4 N at D 8 R C € C as ier (TV ) e c os ì c en s iti:
in via Piave, in un apparta- un uomo di Quinto di Treviso, che procedeva in di- 1 .4 3 4 ,72 ; M n 8 9 S ub 1 5 N .C .E .U . S ez A Fg 7 M n
mento autonomo, seppure intorno per festeggiare l’im- rezione Noale.
adiacente a quello di uno dei portante compleanno. La donna è stata sbalzata sull’asfalto e subito N at T m q 4 1 5 ; 8 9 S ub 1 2 N at D 8 R C €
figli. Nonostante l’età gode Oltre al tradizionale maz- soccorsa dagli automobilisti in coda al semaforo. Prez z o b as e € 2 7 1 .1 6 2 ,0 0 ; 1 .72 4 ,4 5; M n 8 9 S ub 1 7
di una buona autonomia e zo di fiori, Antonia ha ricevu- In un primo momento le sue condizioni sembrava- N at T m q 2 3 5
trascorre il tempo chiacchie- to in dono anche la murrina no molto gravi. L o tto 2 : quota d i 1 /1 d i Prez z o b as e € 3 2 5 .9 2 1 ,0 0 ;
rando con familiari e cono- in vetro con raffigurato il Sul posto sono arrivate la polizia locale di Santa p ien a p ro p rietà d i C a-
scenti, oppure guardando la simbolo del Comune. Maria di Sala e l’ambulanza del Suem che ha tra- p an n on e ad us o c om m er- 1 ° in can to il 2 8 /0 9 /2 0 1 0
televisione, cercando di te- «Antonia è una cittadina sportato d’urgenza la ferita in ospedale a Mirano.
nersi informata su tutto ciò centenaria che appartiene ad Poi fortunatamente le sue condizioni sono miglio- c iale ed area s c op erta, s iti o re 1 1 .0 0
che accade intorno a lei. Spo- una delle famiglie storiche rate. in V ia d ell’Artigian ato a 2 ° in can to il 1 4 /1 2 /2 0 1 0
sata con Angelo Bellato, la del nostro territorio, i Ma- L’incrocio di Tre Ponti si conferma ad alto ri- C as ier (TV ) e c os ì c en s iti: o re 1 1 .0 0
neocentenaria ha tre figli: nente, e sposandosi con un schio, in attesa che partano i lavori per realizzare N .C .E .U . S ez A Fg 7 M n 3 ° in can to il 0 8 /0 2 /2 0 1 1
Pietro, Dino e Annamaria, 8 appartenente ad un’altra fa- una rotatoria al posto del vecchio semaforo tra la
nipoti e 6 pronipoti, la più miglia locale, quella dei Bel- Noalese e la provinciale via Desman, teatro in pas- 8 9 S ub 1 3 N at D 8 R C € o re 1 1 .0 0
piccola dei quali ha appena lato, ha dato continuità alla sato di numerosi incidenti, anche molto gravi. Modalità di p artec ip az ion e e in fo s u w w w .eq u italian om os .it op p u re telefon are
15 mesi. Una famiglia molto stessa storia del nostro comu- (Filippo De Gaspari) T eam Im m ob iliari ai n u m eri 0 4 2 2 / 2 9 1 3 3 0 -3 0 5 .
unita, che ieri le si è stretta ne». (m.a.) A RIPRODUZIONE RISERVATA
VP2POM...............23.07.2010.............22:50:46...............FOTOC24

28 SABATO 24 LUGLIO 2010 SPINEA-MIRANO-NOALE la Nuova

Pediatria, medico di Padova indagato


PADOVA. Lesioni persona- zione delle immuno-globuli-
li plurime gravissime per ne avrebbe per l’accusa ca-
colpa dovuta a negligenza, gionato ad una delle gemelli-
imprudenza e imperizia nei ne un’insufficienza respira-
confronti di due gemelline toria acuta, bronchite virale
di Santa Maria di Sala, nate
premature il 16 settembre Lesioni gravi nei confronti di due gemelline di S.M. di Sala e un addensamento polmo-
nare, con pause di apnea (20
2007. E’ la richiesta di rinvio gennaio 2008) superiori ai 20
a giudizio fatta dal pm Ser- ne fossero nate prematura- all’interstizio polmonare ulteriori dosi del farmaco secondi, versamento pericar-
gio Dini nei confronti del mente e in un mese freddo, nei soggetti a rischio. contenente il principio atti- dio nonché danni neurologi-
dottor Daniele Trevisanuto, prossimo alla fase annua di Stando all’ipotesi accusa- vo synagis, atto a ridurre ci.
49 anni, in servizio nel Di- maggior diffusione dell’epi- toria, il dottor Trevisanuto fortemente il rischio di feno- L’altra bambina ebbe inve-
partimento di Pediatria del- demia del virus che colpisce (assistito dalla penalista meni di bronco-costrizione ce un importante episodio di
l’ospedale di Padova. l’apparato respiratorio. Barbara Bisinella) non nei nati prematuri. Nella apnea centrale, come conse-
Le bimbe erano venute al- Avrebbe in pratica omesso avrebbe fissato alcuna data sua veste di responsabile di guenza di una bronchiolite
la luce alla trentunesima set- di far assumere alle neona- successiva alle dimissioni reparto, l’indagato non severa da virus respiratorio
timana di gestazione. Al me- te, prima di dimetterle dal- per farle rientrare nell’am- avrebbe in sostanza adotta- sincienziale, ossia all’inter-
dico si contesta il fatto d’a- l’ospedale, una prima dose biente ospedaliero per con- to questo tipo di profilassi stizio polmonare.
ver trascurato e sottovaluta- di immuno-glubolina per la trollare il decorso della pato- indicata nei casi di specie. (Enzo Bordin)
to il fatto che le due gemelli- Il dipartimento di Pediatria prevenzione delle infezioni logia e somministrare loro La mancata somministra- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Auto falcia due quattordicenni in bici


Salzano. Sono atleti del Gc Robegano, uno è molto grave. Ferita anche la ragazza investitrice
SALZANO. Grave incidente ieri pomeriggio in via Ziga-
raga a Salzano. Coinvolti due giovani atleti della catego-
le. Sembra che i due quattordi-
cenni avessero appena finito
MARTEDì A SPINEA
ria esordienti del Gruppo ciclistico Robegano, entrambi
quattordicenni di Trivignano. Uno dei due è ricoverato
in prognosi riservata all’ospedale dell’Angelo di Mestre
mentre il suo coetaneo ne avrà per un mese ed è stato
di fare l’allenamento. Sulla
via del ritorno a casa, è arriva-
to lo schianto. «Ho sentito un
botto tremendo — racconta
Apre «Sale e Pepe»
trasportato al pronto soccorso di Mestre. uno dei residenti di via Zigara- SPINEA. Ultimo giorno miranese doma-
ga — e sono corso subito fuo- ni per Sale e Pepe, la nota ditta di catering
È avvenuto poco dopo le finiti dentro al fosso, senz’ac- ri. Ho vinto gente che correva e gastronomia protagonista nei mesi scor-
17.40, all’altezza del civico 29. qua, così come la macchina. e un centauro ha richiamato si di un duro confronto col Comune per il
Secondo una prima ricostru- Subito sono parse serie le con- l’attenzione dei passanti. Uno blocco dell’insediamento nella nuova sede
zione degli uomini della poli- dizioni di uno dei due ragazzi, dei due giovani era immobile di via Costituzione. Ora i problemi sem-
zia locale intervenuti sul po- rimasto a terra senza muover- nel fosso, mentre l’altro dice- brano superati, tanto che già martedì la
sto, una Daewoo Matiz, con- si. Sul posto sono arrivate tre va di avere dolori a una spal- ditta inizierà ufficialmente la sua attività
dotta da una ragazza di 22 an- ambulanze da Mirano ma vi- la. La ragazza era seduta a ter- a Spinea, nel nuovo capannone, chiuden-
ni di Mira, stava procedendo sta la gravità della situazione ra e sotto choc». Per consenti- do i battenti in via Vittoria a Mirano, sua
in direzione Maerne quando, di uno dei due feriti, si è deci- re ai vigili di fare i rilievi, un storica sede. Soddisfatto il titolare Marco
ad un tratto, ha frenato e ha so l’immediato trasferimento L’incidente compagno di squadra, invece, tratto di via Zigaraga è stata Di Nicola, che anzi loda il Comune per
perso il controllo del mezzo, a Mestre. Qui i sanitari hanno in via è rimasto ferito ma se la ca- chiusa al traffico per un paio aver velocizzato le procedure. La nuova vi-
falciando i due poveri giovani riscontrato un trauma crani- Zigaraga verà in qualche settimana. d’ore e i veicoli sono stati di- ta di Sale e Pepe permetterà anche alla dit-
che procedevo in senso oppo- co e toracico, con l’interessa- a Salzano Qualche contusione e tanto rottati su via Dosa. ta di tornare ad assumere altre 5 persone
sto. L’impatto è stato notevo- mento dei polmoni. Le sue spavento per la giovane mire- (Alessandro Ragazzo) aumentando l’organico. (f.d.g.)
le. I due quattordicenni sono condizioni sono molto gravi. Il se, anche lei finita all’ospeda- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Il comitato Salvioli: «Basta tagli all’Asl 13»


Tonolo denuncia un calo dell’attività ospedaliera nel 2009
MIRANO. Attività ospedalie- anche vero che finora si era lanciata dalla capacità di attra- di quella di Dolo, è stata utiliz-
ra in calo, 2009 anno di svolta, sempre dimostrata tra le più zione. «Per questo motivo — zata per contenere i costi di
ma in negativo, per l’Asl 13. A efficienti del Veneto. Evidente- spiega Tonolo — non sono as- una Usl priva di risorse di bi-
dirlo è l’ultimo rapporto del mente il processo decennale solutamente sostenibili gli ul- lancio, aumentando così la fu-
comitato Salvioli, che per la di razionalizzazione e miglio- teriori tagli annunciati, a me- ga che è lievitata a livelli inac-
prima volta lancia l’allarme ramento dell’efficienza in tut- no che non si voglia ridurre i cettabili». Alla Regione il co-
sui ricoveri, in calo a causa ti i settori ha raggiunto il suo servizi ai cittadini di Mirane- mitato chiede il rispetto dei
del cronico sottofinanziamen- apice nel 2008 e, non cambian- se e Riviera, ma in questo ca- comportamenti virtuosi della
to dell’azienda sanitaria. «Il do la situazione finanziaria, so sarà la Regione ad assumer- sanità locale, con un aumento
rapporto parla chiaro — spie- nel 2009 si è iniziato per la pri- sene la responsabilità». del finanziamento. «Perché —
ga il coordinatore del comita- ma volta a intaccare l’osso vi- Anche perché le prospettive spiega il presidente del Salvio-
to, Aldo Tonolo — si rileva vo, dando avvio alla regressio- erano di tutt’altro avviso e li — Mirano e Dolo offrono
una contrazione significativa ne». Secondo il Salvioli dun- guardavano al rilancio di alcu- prestazioni sanitarie di ottimo
delle attività ospedaliere del que la riduzione dell’attività ne attività e reparti, mai di- livello, terze nel Veneto solo
7,75 per cento e del 7,24 per ospedaliera è dovuta al contin- ventati realtà. «Già da tempo alle aziende ospedaliere di Pa-
cento in ricoveri. La causa? Il gentamento del budget opera- — sostiene Tonolo — la man- dova e Verona, ma sono ulti-
sottofinanziamento della no- tivo e alle ristrettezze di bilan- cata riapertura programmata me nel riparto del fondo sani-
stra Asl, che se è vero che du- cio. Aumenta la fuga verso al- di Ortopedia a Mirano, che do- tario regionale».
ra da almeno un decennio, è tre Asl, non adeguatamente bi- veva far seguito alla riduzione (Filippo De Gaspari)

Mirano. I dissidenti della maggioranza replicano al sindaco. «La scelta ai partiti»

CASELLE
Sagra S. Giacomo
«Fuori squadra? Non decide Cappelletto»
MIRANO. Si conferma bollente l’e- zon, Trevisan e Perale rivendicano il
Stasera per la sagra di state all’interno della maggioranza. merito di aver impedito, con la boc-
San Giacomo liscio con Dopo il naufragio della convezione ciatura della mega lottizzazione, un
Rossella Ferrari e i Ca- Veica per la riqualificazione dell’a- danno per il territorio e l’ambiente.
snaova. Allo stand dei gio- rea ex Volvo alla Fossa, bocciata lu- «I ritardi e il paventato danno econo-
vani prosegue «Birraro- nedì scorso in Consiglio e l’esclusio- mico per il Comune — aggiungono —
ck.it», col grande tributo ne formale di Viviani Lorenzon, sono da imputare alle forzature del
a Zucchero degli O.I.e B. e Claudio Trevisan e Lorenzo Perale sindaco, che ha gestito in modo falli-
AFFERMATA azienda assume di- 3 3 EN N E c o n dec ennale esp erien- la vocalist Lisa Hunt. dalla maggioranza da parte del sinda- mentare l’intera pratica». Anche il
seg nato re p erito mec c anic o uso za nella v endita b uo na c o no sc en- co Cappelletto, i tre non-allineati tor- centrosinistra resta sulle barricate.
auto c ad 2 D Inv ento r 3 D esp e- za ing lese p c v aluta p ro p o ste. 3 4 0 SANITÀ nano alla carica, per nulla intenzio- «A nulla servirà un nuovo balletto di
LIGHTIMAGE

rienza almeno triennale uffic io tec - 7 1 3 7 3 5 9 (2 0 4 6 ).


nic o rep .p erso nale@ alic e.it (fil. Farmacie di turno nati ad incassare quelle che bollano poltrone — affermano Giuseppe Sal-
2 0 4 8 ). come «inadeguate esternazioni esti- viato e Maria Rosa Pavanello, Pd —
G RU P P O S o p r anC io due S p a Queste sono le farmacie ve» del primo cittadino. «Noi fuori per una volta dobbiamo dare ragione
leader nazio nale nel setto r e
antinc endio e sic ur ezza, sele- di turno fino al 30 luglio. squadra? — affermano i tre — ricor- alla Lega: la gente vuole risposte,
zio na p er zo na P A D O V A e V E - Mirano: Dottor Rossi, Il sindaco diamo al sindaco che a decidere la non proclami o promesse non mante-
N E Z IA due g io v ani amb o sessi piazza Martiri 2; Olmo di di Mirano squadra non è il capitano, ma l’alle- nute. È giusto che Mirano subisca al-
c h e v o g lio no r ealizzar e insie- Martellago: Alberti, piaz- Roberto natore, cioè i partiti e i gruppi di cen- tri due anni di immobilismo come ac-
me a no i la p ro p ria attiv ità im-
p r endito r iale. T r aining iniziale, AN AY S C h io g g ia franc o isp anic a za Maestri del Lavoro 6; Cappelletto trodestra che hanno vinto le elezioni caduto finora? In una delle ultime se-
p o r tafo g lio c lienti, inter essanti c erc a amic i no ano nimi tutti i g io r- Piazza Vecchia di Mira: nel 2008. E’ Cappelletto che sta met- dute, il 15 aprile, Cappelletto aveva
p ro v v ig io ni, p o ssib ilità di fisso . ni. 3 2 9 4 0 8 0 2 2 2 (fil. 2 0 1 7 ). Vianello, via XXV Aprile tendo in difficoltà la coalizione, con detto: non mi interessa dell’opposi-
P er c o llo q uio tel. 0 4 9 6 9 8 8 3 8 1 B AMB O L E sup ersex i 8 9 9 .1 1 1 .4 0 1
dal lunedì al v enerdì dalle o re sp iami 8 9 9 .5 4 4 .5 7 1 . M ediaserv i- 7; Stra: Mori, piazza Mar- scelte non concordate e non condivi- zione, ho la maggioranza, si fa come
1 6 .0 0 a lle 1 8 . 0 0 . I N F O : c e v ia G o b etti A rezzo 1 ,8 0 /minu- coni 50. se dai gruppi e dai partiti che lo ap- dico io. Abbiamo visto». (f.d.g.)
w w w .so p r an.it to max 8 min. v ietato mino renni. poggiano». Sull’affare Veica Loren- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VPCPOM...............23.07.2010.............22:45:02...............FOTOC24

la Nuova MIRANESE-RIVIERA SABATO 24 LUGLIO 2010 29

Passante, una denuncia all’Ue


DOLO. Casello autostradale Silvano Vernizzi. «La procedu-
di Albarea, i comitati del Cat ra di Via nazionale chiesta
(comitati ambiente e territo- per i caselli di Albarea e Mar-
rio) hanno presentato due de- tellago — spiega Vernizzi —
nunce alla commissione peti- non c’entra nulla con Veneto
zioni dell’Europarlamento e
alla commissione delle Comu- I comitati contestano le procedure per due caselli City e con la Romea Commer-
ciale. Non c’è bisogno di sana-
nità Europee per accertare re nulla perché tutte le opere
eventuali condotte poste in es- gano Adone Doni e Mattia Do- nalmente collegato a «Veneto di Vetrego che da provvisorio eseguite finora fanno parte
sere dall’Italia in violazione di nadel — è stato disatteso dall’I- City» e alla Romea Commer- diventa definitivo e il manteni- del progetto del Passante ap-
norme comunitarie. La denun- talia il cosiddetto principio del ciale il cui innesto è previsto a mento in vita del tratto auto- provato dal Cipe. Sull’arretra-
cia è stata inviata anche ai de- “cumulo dei progetti”, la cui Roncoduro». Per i comitati la stradale tra Villabona e l’inne- mento della barriera di Villa-
putati italiani dell’Europarla- applicazione risulta obbligato- pronuncia di compatibilità sto con la A4 senza l’arretra- bona abbiamo proposto al Ci-
mento componenti della com- ria per gli Stati membri. In ambientale ha un altro obietti- mento della barriera a Ronco- pe un’alternativa che è il casel-
missione petizioni, Herbert particolare è stata richiesta vo. «Ha una funzione di sana- duro. Tutto ciò risulta realiz- lo di Albarea. Il Cipe può deci-
Dorfmann, Rosario Crocetta e dal commissario Vernizzi la toria di opere già realizzate — zato in difformità rispetto al dere se appoggiare la nostra
LIGHTIMAGE

Mara Bizzotto, e alla commis- pronuncia di compatibilità proseguono Doni e Donadel — progetto definitivo del Passan- proposta o tornare all’arretra-
sione valutazione d’impatto ambientale solo per i caselli di che sono la bretella che colle- te approvato dal Cipe». Sulla mento della barriera».
ambientale statale e regiona- Albarea e di Martellago, men- ga il tratto autostradale A4 questione arriva la risposta (Giacomo Piran)
Il casello di Vetrego le. «A nostro giudizio — spie- tre il progetto risulta funzio- con la Tangenziale, il casello del commissario del Passante, A RIPRODUZIONE RISERVATA

La Finanza scopre due evasori totali


Sono imprenditori di Noale e Campagna Lupia: «spariti» tre milioni di euro
MIRANO. Imprenditori con un giro d’affari milionario, La Finanza ri; 1,2 l’impresario edile) e
ma nullatenenti per il Fisco. Li ha scoperti la Guardia di di Mirano Iva non versata per 1,1 milio-
Finanza di Mirano grazie ad alcuni controlli sui loro ha scoperto ni di euro.
clienti. Si tratta di un 55enne di Noale e un 40nne resi- due evasori I due imprenditori sono
dente a Campagna Lupia. Il fatturato complessivo rico- totali stati denunciati all’Autorità
struito grazie ai controlli è di 3 milioni di euro a cui van- di Noale giudiziaria con l’accusa di
no aggiunti 1,1 milioni di euro di Iva non versata. e Campagna violazione della normativa
Lupia penale tributaria. I nominati-
I controlli dei finanzieri sponsorizzati o con qualche vi dei due imprenditori sono
della compagnia di Mirano, pubblicità stampata e chi po- stati segnalati anche all’A-
guidati dal tenente Salvatore teva materialmente realizzar- genzia delle Entrate per l’ap-
Casabranca, hanno portato lo. Il 40enne, residente a plicazione delle misure caute-
alla luce due imprenditori Campagna Lupia, è un impre- lari ritenute necessarie per
perfettamente sconosciuti al sario edile che lavorava so- garantirsi la possibilità di in-
Fisco. prattutto per un’altra impre- camerare il debito complessi-
Diversi gli ambiti commer- sa di costruzioni. La loro atti- vo contestato e non saldato.
ciali in cui operavano. Il noa- vità, secondo quanto accerta- Diverso l’ambito commer- ma non le registravano, cesti- ti sull’attività dei loro clien- L’Agenzia delle Entrate prov-
lese, 55 anni, commercializza- to dalle Fiamme Gialle, anda- ciale in cui operavano (edili- navano regolarmente le fat- ti. vederà dunque a ipotecare i
va gadget pubblicitari. Il suo va avanti almeno da sei an- zia e pubblicità), ma identico ture che ricevevano dai forni- Al termine dell’intervento beni immobili (case) e mobili
business era quello di mette- ni. I controlli sono infatti ri- il modus operandi: entrambi tori. I militari hanno dovuto sono stati contestati redditi registrati (auto, moto) loro
re in collegamento chi era in- saliti al controllo della docu- avevano «scordato» di istitui- compiere un’attenta ricostru- non dichiarati per 3 milioni intestati.
teressato a realizzare ma- mentazione (dei clienti) fino re le scritture contabili obbli- zione del loro giro d’affari at- di euro (1,8 il noalese che si (Massimo Scattolin)
gliette, penne, calendari al 2004. gatorie, emettevano fatture, traverso i controlli incrocia- occupa di gadget pubblicita- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì a Moniego l’ultimo saluto NOALE


Il galà della moda
Malore in municipio, salvata dal vicesindaco
a Odilio Grigoletto, travolto in bici stasera nella Rocca Dolo. Una donna sviene per il caldo: pronto l’intervento di Zilio, ex infermiere
NOALE. Si svolgeranno lu- Si rinnova oggi alle 21 nel- DOLO. Donna colta da malo- polso. Non ci ho pensato un at-
nedì alle 9.30 nella chiesa di la Rocca dei Tempesta a re dentro in municipio, viene timo e subito sono intervenu-
Moniego i funerali di Odilio Noale l’appuntamento salvata dal vicesindaco Giulia- to». Il vicesindaco-infermiere
Grigoletto di 76 anni, morto con «Sogno di una notte no Zilio prima dell’arrivo del- l’ha quindi messa nella mi-
alle 2 del mattino di mercole- di mezza estate», il galà l’ambulanza. glior posizione possibile, rilas-
dì, in seguito a un incidente della moda organizzato È accaduto ieri mattina ne- sata con un cuscino sotto al
stradale avvenuto nel tardo dalla Cna Venezia. In pas- gli uffici dell’assessorato ai collo, in attesa dell’arrivo del-
LIGHTIMAGE

pomeriggio di martedì a Mo- serella ci saranno gli stili- servizi sociali dove una donna l’ambulanza che era stata
niego. Dal magistrato, infat- sti, che proporranno abiti è svenuta probabilmente a chiamata dal personale dell’uf-
ti, è arrivato il via libera alla per tutti i gusti. Alla sfila- causa di una malore provoca- ficio dei servizi sociali. «Ho
sepoltura e la salma è a di- Odilio Grigoletto ta parteciperanno Lefate, to da un colpo di sole o da un cercato di mettere la donna in
sposizione dei familiari. Gri- con il Total look donna, brusco calo di pressione. Subi- una posizione il più rilassato
goletto, che abitava in via Feltrin 140 a Moniego, Tricot chic e il Pret-à-por- to il vicesindaco, che per 40 an- possibile — prosegue Giulia-
stava andando in bicicletta al Minimarket sulla ter donna, Cà dei sarti e il ni è stato infermiere in vari re- no Zilio — credo abbia subito
Noalese, di fronte alla chiesa del paese. Dopo aver Total look uomo, Gattino- parti dell’ospedale di Dolo, ha un malore a causa del forte
percorso un tratto di pista ciclabile, all’altezza di ni e il Fashion donna, Jnc capito la gravità della situazio- caldo di questi giorni. Appena
via Condotta, si è immesso nella corsia delle auto, per l’Overwear donna, ne ed è intervenuto facendo arrivato il personale medico
non accorgendosi che alle sue spalle stava arrivan- Ferri couture con gli abiti anche chiamare immediata- abbiamo raccontato i sintomi
do una Honda Civic condotta da F.R., 35 anni di da sera per le donne, le mente un’ambulanza. «La don- e poi l’hanno portata al pron-
Noale. Il conducente ha frenato e tentato di schiva- pellicce Fabian e La sposa na è crollata a terra — spiega to soccorso». Zilio sminuisce
re il ciclista, non riuscendovi. Nell’impatto, Grigo- creazioni, con gli abiti per Zilio — sembrava fosse in bra- il proprio intervento. La don-
letto ha sbattuto la testa contro il parabrezza della il giorno più bello della vi- dicardia, con un livello basso na è stata portata al pronto
Honda Civic.. Lascia la moglie Antonia Bortoletto, ta. (a.rag.) di pulsazioni cardiache, oltre soccorso di Dolo dove è stata
le figlie Sonia e Roberta e il nipe Michael. (a.rag.) a non presentare battito sul Il vicesindaco Giuliano Zilio messa in osservazione. (g.pir.)

Programmi intensi e selezioni tv al «Summer Festival» e alla «Notte Gialla»


Martellago, chi è il capogruppo Pdl?
Musica e miss a Mirano e Spinea Bernardi: «Sono io». Costa: «Si riscriva»
MIRANO. Cinquemila persone mercoledì partecipante lo scorso anno a Mister Sum- MARTELLAGO. Chi è il capogruppo ciuta e giovedì in Consiglio, dopo aver
sera al concerto dei Rumatera. Il punk rock mer Festival. Spinea invece si tinge di giallo del Pdl in Consiglio comunale a Mar- saltato due sedute, è rientrato. «In
«boaro» segna l’avvio trionfale della tre gior- stasera con la Notte Gialla organizzata da ne- tellago? A sentire Moreno Bernardi è metà simbolo c’è scritto Pdl — dice
ni che chiude il Mirano Summer Festival gozianti e Comune. Diciannove attrazioni, lui, mentre Paride Costa e Gianfranco Bernardi — e nell’altra il mio nome.
2010. Ieri sera agli impianti sportivi di via tra musica, balli, mostre e negozi, dalla ro- Pesce non la pensano così e quest’ulti- Siamo davanti a una illegittimità for-
Matteotti si sono aperti i concorsi di bellezza tonda dei Bersaglieri fino a quella ai piedi mo è la guida nel parlamentino locale. male del provvedimento preso da Pe-
per aspiranti miss. Oggi invece toccherà alle del cavalcavia del Graspo. In piazza Munici- Dunque cresce la tensione all’interno sce e Costa. Due anni fa ci ho messo la
selezioni ufficiali del Grande Fratello 11, a pio ci sarà anche una cena di gala a lume di del partito tra ex forzisti ed ex An, do- faccia e abbiamo portato a casa il 21%
partire dalle 18, nell’area delle festa. In con- candela (prenotazione ai numeri 041.5702000, po che ai primi di maggio Costa e Pe- dei voti». Intanto Rigo avvisava di vo-
temporanea, a partire dalle 21.30, si svolgerà 041.5412041, 041.991023, 041.5412263, sce avevano deciso di cambiare capo- ler rientrare nel Pdl, pareggiando forzi-
LIGHTIMAGE

sul palco del Summer il premio Coorsal per 041.5414063) e per tutta la serata negozi aper- gruppo. Infatti, dopo l’uscita dal parti- sti con gli An. Ma per Costa le cose in
band emergenti. Domani la serata finale del ti oltre la mezzanotte, con le offerte dei saldi to dell’ex forzista Livio Rigo di qual- altro modo. «Pesce è il capogruppo del
festival sarà ancora all’insegna della bellez- iniziati il 17 luglio. Via Roma resterà comun- che settimana prima per fondare il Pdl — spiega — e Rigo del gruppo Mi-
za, con l’elezione di Miss e Mister Summer que aperta al traffico, parcheggi disponibili Moreno gruppo Misto, erano rimasti in tre a sto. Se vuole rientrare nel partito, lo
Festival. Ospite speciale sarà Giorgio Ronchi- davanti alla stazione treni, all’inizio di via Bernardi rappresentare il Pdl, di cui due An. De- comunichi a Pesce e si riscriva. Le por-
ni, concorrente dell’ultima edizione del GF e Matteotti e in parte di piazza Fermi. (f.d.g.) cisione che a Bernardi non è mai pia- te sono aperte». (a.rag.)
VP1POM...............23.07.2010.............22:17:15...............FOTOC24

30 SABATO 24 LUGLIO 2010 DOLO-MIRA-RIVIERA la Nuova

Rossetto operato per dieci ore


MIRA. Restano sempre gra- di chirurgia plastica durate
vissime all’ospedale di Pado- appunto oltre 10 ore. Ora per
va le condizioni di Roberto capire se Roberto Rossetto
Rossetto, l’operaio di 55 anni ce la farà bisognerà aspetta-
di Mira ricoverato dopo esse- re i prossimi giorni. La pro-
re rimasto gravemente infor-
tunato per raccapriccianti Resta grave l’uomo ustionato dal metallo rovente gnosi resta riservata. Intan-
to anche il sindaco di Mira
ustioni al reparto fusione del- Michele Carpinetti, che un
la Sav a Trebaseleghe. La oltre 10 ore, con varie équi- mente l’uomo si è trovato soccorso. Sul posto è giunta tempo come lavoro faceva il
Sav, è un’azienda certificata pes mediche che si sono alter- con il robot alle spalle che lo l’eliambulanza che lo ha tra- sindacalista della Cgil, si è in-
per la qualità del prodotto, nate, ed è ricoverato nel re- ha colpito facendolo cadere a sportato all’ospedale di Pado- teressato al caso. «Farò visi-
con 70 dipendenti, che opera parto di Neurochirurgia. terra proprio mentre alcuni va. I medici gli hanno riscon- ta domani, alla famiglia di
nel campo dell’ alluminio in L’incidente, su cui si stan- pani uscivano dalla fusione, trato un esteso politrauma e Roberto Rossetto - spiega il
tutto il mondo. Rossetto a no svolgendo indagini, ha è rimasto così intrappolato gravissime ustioni al petto: sindaco Carpinetti - per por-
causa dell’infortunio capita- dell’incredibile. Roberto Ros- tra il robot e i pani di allumi- si sono riservati la prognosi. targli la solidarietà di tutta
to mercoledì pomeriggio, nel- setto è entrato in una linea nio incandescenti a una tem- Subito i famigliari da Mira la cittadinanza mirese. Su
la notte fra mercoledì e giove- di produzione di pani in allu- peratura di 200 gradi: ha ur- sono andati a Padova a cerca- quello che è accaduto do-
BIANCHI

dì, ha subìto due lunghissimi minio mentre era attiva, per lato e le sue grida hanno ri- re di assistere l loro caro. vranno far piena luce le auto-
interventi di chirurgia plasti- un controllo. La linea è gesti- chiamato i colleghi che lo Nella notte i medici sono in- rità competenti». (a.ab.)
L’ospedale di Padova ca e neurochirurgica durati ta da un robot. Improvvisa- hanno liberato dalla morsa e tervenuti con due operazioni A RIPRODUZIONE RISERVATA

Camion rubati? Colpa della crisi


È stato arrestato in un albergo di Stra
Violentato a 11 anni
dall’amico dei genitori
Decine di imprenditori li avevano acquistati a metà prezzo L’aguzzino finisce in cella
VIGONOVO. C’era C.B. di 55 anni imprenditore edile di tando via camion e mezzi pe- STRA. Ha trascorso un anno da inferno
Piove di Sacco a capo della banda che è stata smantella- santi dall’interno delle azien- e ciò che ora non concede pace è che il dia-
ta nei giorni scorsi dalla Compagnia dei carabinieri di de in cui erano parcheggiati. volo era tra le mura di casa. Un bambino
Chioggia. La banda rubava, ricettava e riciclava in Ri- I carabinieri ammettono che di 11 anni è stato violentato ripetutamen-
viera e fuori, mezzi pesanti, agricoli e commerciali. Una stanare questa banda è stato te da un amico di famiglia, che aveva chie-
indagine condotta con l’uso massiccio di intercettazioni difficile: gli investigatori si sto ospitalità per fare fronte ad un momen-
sia ambientali sia telefoniche e durata parecchi mesi. sono infatti trovati di fronte to economico non proprio felice. Ma l’uo-
a una banda che era perfetta- mo, 46 anni, ha approfittato in più occasio-
A collaborare con lui una banda anche a causa degli ef- mente organizzata. Per dmo- ni dei momenti in cui i genitori non c’era-
decina di imprenditori - ricet- fetti della crisi per i bilanci dstrare che la merce (del va- no per abusare del bimbo. Ogni volta gli ri-
tatori della Riviera del Bren- delle aziende. La crisi econo- lore di un milione di euro) peteva: «Non preoccupati, i tuoi genitori
ta e del Piovese, e 6-7 delin- mica da quanto appurato dai era rubata ci sono voluti me- sanno tutto, non c’è nessun problema». Ci
quenti abituali. In cella Simo- carabinieri di Chioggia è sta- si. L’associazione capeggiata ha pensato la squadra mobile di Marco Ca-
ne Rampin residente a Vigo- ta presa come una giustifica- da C. B. era in grado di ga- lì a spezzare questa spirale di violenza
novo, denunciate altre 21 per- zione anche dagli imprendito- rantire che un mezzo rubato, inaudita. Alcuni comportamenti strani
sone. Il ruolo di Rampin era ri che contattavano la banda successivamente fosse dota- del bimbo avevano fatto insospettire i ge-
quello di fare furti su com- per acquistare camion, esca- Indagini di Sacco, C. B. controllava e to di targhe e documenti di nitori, che si sono rivolti agli psicologi e
missione. Gli indagati hanno vatori industriali o agricoli a e controlli dava ordini per compiere fur- circolazione falsificati a rego- alla polizia. L’altro giorno l’uomo è stato
cominciato a fare le prime basso prezzo: esattamente la dei carabinieri ti direttamente a 6 fedelissi- la d’arte, tanto da renderli arrestato in un albergo di Stra, dove abita-
ammissioni. Gli imprendito- metà di quello che costavano sul traffico mi che si occupavano anche difficilmente identificabili va provvisoriamente. Sequestrati anche
ri edili e dei trasporti della sul mercato. Emergono an- di camion di contattare gli agganci per anche ad esperti del settore due computer portatili, il cui contenuto
Riviera e del Piovese hanno che le dinamiche operative rubati vendere i mezzi sul mercato. trasporti. verrà analizzato nei prossimi giorni dagli
spiegato di aver voluto «colla- della banda. Dalla sua «ba- I furti venivano commessi (Alessandro Abbadir) investigatori. (e.fer.)
borare» con C. B. e la sua se» in una frazione di Piove quasi sempre di notte, por- A RIPRODUZIONE RISERVATA

GAMBARARE
«Spostate quel faro da casa mia» Un tir gettato in fosso da una raffica di vento
Anziana chiede aiuto al sindaco Singolare incidente a Fossò. Il camionista è rimasto incastrato
GAMBARARE. «Fate toglie- troppo, da qualche mese non FOSSO’. Una forte raffica di vento e il ca- re. Ne avrà per oltre 30 giorni. La viabilità è
re quel potentissimo faro è più possibile. Il faro è pun- mion sbanda e si ribalta sulla strada e finisce ripresa normalmente in zona solo dopo le
puntato di notte sulla mia ca- tato a tutta forza contro la in un fossato. E’ successo ieri pomeriggio in 18,15 Un altro incidente era avvenuto poco
sa. Ne va della salute mia e nostra casa. Abbiamo allora via Provinciale sud a Fossò. Nell’uscita di prima (verso le 16,30) a Marano di Mira, nel
di quella di mio marito che è messo la saracinesca quasi strada il camionista è rimasto ferito. Tutto è sottopasso di via Caltana a ridosso del mobili-
molto malato». A fare questo chiusa, ma neanche così è successo verso le 17, quando a causa del mal- ficio Corò. A scontrarsi sono stati un Daily
appello è Rita Fasolato, una possibile dormire. Abbiamo tempo che imperversa sulla zona, una raffica ed una Opel Vectra. Sul furgone si trovava
anziana, che da circa 3 mesi chiesto ai proprietari del di- di vento improvvisa e molto forte, forse un B.M., 49 anni di Mira; sull’auto B.A., 26 anni
sta lottando contro la presen- stributore di far puntare il fa- inizio di tromba d’aria, ha spostato un tir che di Spinea. Ad avere la peggio proprio que-
za di questo impianto luce ro verso un’altra direzione. stava procedendo lungo la strada. Il condu- st’ultimo. Il ventiseienne di Spinea è stato al-
piazzato da un contiguo di- Non ne vogliono sapere». A cente, nonostante un disperato tentativo di l’ospedale di Dolo, le sue condizioni non de-
stributore di carburanti in questo punto l’appello. «Vi- tenerlo in strada, non ha potuto far nulla sterebbero preoccupazione. Sul posto a rile-
via XXV Aprile, a ridosso del- sto che mio marito è malato - quando il tir si è letteralmente cappottato ed vare l’incidente i vigili urbani di Mira. La
l’ex curva Versuro a Gamba- dice dicela donna - e la pre- è finito in un fossato ai lati della strada, dopo viabilità è stata rallentata per diverso tempo.
rare. Rita Fasolato spiega senza di questa luce accecan- aver sbattuto contro una casa cantoniera. Via Caltana infatti è la principale strada d’ac-
che il faro non permette nem- te di notte certamente non è Sul posto è arrivata una squadra dei vigili cesso a Marano e si sono formati incolonna-
meno di dormire a lei e al ma- certamente una buona cosa, del fuoco di Mira e i carabinieri di Dolo. Men- menti. Un altro incidente è avvenuto in via
rito con la saracinesca soc- chiedo che il sindaco che è il tre i primi disincastravano dall’abitacolo il Curiel questa volta a Mira Taglio. Qui a rima-
MACCA

chiusa. «In estate di notte principale difensore della sa- conducente, i secondi si occupavano dei rilie- nere ferito un quarantenne del posto, estrat-
per dormire più freschi - dice lute pubblica, faccia qualco- vi. Portato all’ospedale di Dolo, l’uomo è sta- to dalle lamiere dai vigili del fuoco. Ne avrà
- apriamo le finestre, ma pur- sa per noi». (a.ab.) Il recupero di un tir to trasferito in Ortopedia per alcune frattu- per circa una trentina di giorni. (a.ab.)

Romea in tilt per un trasporto eccezionale Una festa per il completamento del restauro della struttura danneggiata da un fortunale

«Un’ora a passo d’uomo e senza avviso» Dopo tre anni riapre l’ostello di Giare
MIRA. Traffico e Romea in tilt gio- tutta la carreggiata. Inevitabilmente GIARE. Riapre questa mattina alle 11 a Gia- tire da 6 posti letto con bagno esterno. I lavo-
vedì sera a Mira quando carico ecce- dalle 21,30 alle 22,30 si sono formate re, dopo 3 anni di stop, l’ostello della gioven- ri di sistemazione dell’ostello sono costati ol-
zionale che è partito da Giare e diret- code in entrambe le direzioni di mar- tù. L’ostello, che si trova in via Giare, nel tre 300mila euro. L’Ostello di Giare, affidato
to a Fusina, ha occupato per oltre 1 cia della Romea.Le code hanno tocca- 2007 era stato chiuso a causa di gravi danni alla Cooperativa Città So.La.Re. è stato ribat-
ora la statale 309. Sulla Romea si è to i due chilometri visto anche poi provocati per la caduta di alberi dovuta a un tezzato Ostello a Colori (incluso cioè nel cir-
proceduto praticamente a passo d’uo- che diversi mezzi si sono dovuti spo- improvviso fortunale. «Con la conclusione cuito Case a Colori che la cooperativa già ge-
mo. Molte persone sono rientrate in stare ai lati della strada, quando il dei lavori di restauro e di riqualificazione, e stisce). «In occasione della riapertura dell’O-
casa con oltre un’ora di ritardo e co- grosso carico è transitato. «In questi la chiusura della gara che ne ha determinato stello - spiega Meggiato - il presidente della
sì è capitato anche ai lavoratori tur- casi - spiegano alcuni residenti di via il cambio di gestione - spiega il vicesindaco Cooperativa Città So.La.Re. partirà da Giare
nisti diretti alle fabbriche. Il carico Primo Maggio e via Onari a Gamba- di Mira, Davide Meggiato - questa struttura per un’avventura straordinaria, a cavallo
eccezionale scortato da auto di segna- rare - la gente va avvertita qualche torna ad esser un punto di riferimento a Mi- della propria bicicletta, alla volta di Santiago
lazione e da una pattuglia della poli- giorno prima di effettuare il traspor- ra per i giovani e non, provenienti dall’este- de Compostela». La giornata di festa per l’i-
zia stradale altro non era che un to. Uno scafo così grande blocca l’in- ro e dall’Italia». La struttura ospitata nelle naugurazione dell’Ostello a Colori sarà allie-
grosso scafo di un battello dell’Actv tera Romea». In ritardo anche tanti ex scuole di Giare,, offrirà agli ospiti 56 posti tata dalle atmosfere jazz e jam session esegui-
diretto a Fusina. Il battello era alto 6 pendolari diretti con gli autobus ver- letto, di cui tre camere con bagno interno, te da maestri e allievi della Scuola di Musica
metri e largo 7,5. Insomma occupava so Chioggia e Cavarzere. (a.ab.) due stanze da 5 posti letto e sei camere a par- «Thelonius Monk». (a.ab.)
VP3POM...............23.07.2010.............21:39:24...............FOTOC24

la Nuova CHIOGGIA-SOTTOMARINA-CAVARZERE SABATO 24 LUGLIO 2010 31

BLITZ CONTRO LA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA

Chioggia, le infiltrazioni della camorra


Riciclaggio e usura: arrestato Antonio Barra, referente del clan Moccia di Afragola
di Sabrina Tomè na Russo, Giuseppe Gravan-
te alias Peppe di Portico, Mi-
I PRECEDENTI
CHIOGGIA. La Marca e il
Veneziano erano diventati
territorio di conquista e sac-
chele Tartaglione detto Strac-
ciapelle, Carlo Gallo. Ma è
Antonio Barra — ritiene la
La mafia investe in Veneto
cheggio: qui veniva ripulito
il denaro sporco attraverso
prestiti ad usura e qui, con
Dda — l’uomo della camorra
a Treviso e Venezia. Il suo è
un nome noto alle cronache
tra appartamenti e aziende
truffe ed estorsioni, si faceva- giudiziarie, associato per lo TREVISO. Non c’è solo l’infiltrazione della camorra nel Ve-
no altri soldi da destinare al- più a reati di truffa: 24 fasci- neto. Anche la mafia ha cominciato ad allungare i suoi tenta-
le cassaforti della camorra. coli aperti in Procura a Tre- coli. Lo scorso aprile, su ordine del tribunale di Palermo, i ca-
A quella del clan Moccia per viso, senza contare le succes- rabinieri di Castelfranco hanno infatti messo i sigilli ad un
l’esattezza, uno dei più forti sive denunce inanelate nel appartamento a Cavasagra di proprietà di Francesco Ferran-
e temuti gruppi della crimi- te, sessantaduenne, imprenditore, ritenuto affiliato alla fami-
nalità organizzata campana. glia mafiosa di Salvatore Lo Piccolo e considerato l’erede di
E’ quanto contesta la Direzio- Imprenditori Bernardo Provenzano, arrestato nel 2007 dopo 25 anni di lati-
ne Distrettuale Antimafia di
Napoli nell’ordinanza firma-
minacciati tanza. L’edificio è una multiproprietà che si trova all’interno
del residence «Le Barchesse» a fianco di villa Corner. Un resi-
ta dal gip Maria Vittoria Fo- se non pagavano il pizzo dence prestigioso vicinissimo al centro di Cavasagra realizza-
schini che lo scorso 9 luglio
ha portato in cella 72 perso-
o interessi altissimi to ristrutturando la barchessa annessa alla villa palladiana.
Uno degli appartamenti era stato acquistato da Francesco
ne con l’accusa di associazio- «Ora vado da tua moglie Ferrante che si era aggiudicato l’uso esclusivo per la ventot-
ne camorristica. Tra gli arre- tesima settimana di ogni anno. E altre segnalazioni a livello
stati c’è Antonio Barra, nato e la piglio a martellate» di aziende vengono esminate in queste settimane dagli inve-
ad Afragola 44 anni fa, fratel- Un controllo anticamorra e nel riquadro Antonio Barra stigatori dell’Antimafia.
lo di Angela Barra (pentita
ed ex amante del boss dei Ca- Veneziano. Nel 2002 Barra fi- so per indurli a cedere l’atti- al fine tra l’altro di acquisire accusa: aver effettuato il re- 257% annuo e per L.S. che do-
salesi Francesco Bidognetti) nisce nei guai per aver ripuli- vità. Questo il background, il controllo egemonico sul cupero dei crediti vantati po aver avuto un prestito al
per molto tempo pizzaiolo a to assegni rubati girandoli a ben più pesanti le accuse at- territorio attraverso l’imposi- estorcendo, minacciando, tasso del 10% mensile si sa-
Vedelago, trasferitosi poi a imprenditori del legno e per tuali. L’ordinanza di Napoli zione di tangenti estorsive a picchiando i debitori riotto- rebbe sentito rivolgere da
Chioggia dove ha abitato con aver truffato, con lo stesso si- contesta infatti il reato di as- imprenditori edili, commer- si. Diversi gli episodi accadu- Zanfardino e Gallo frasi del
la moglie negoziante prima stema, antiquari e gioiellieri. sociazione camorristica e lo cianti e altri operatori econo- ti nel Veneziano nel periodo tipo «ti rompo la testa, ti va-
di essere rinchiuso a Pado- Nel 2003 va a processo per indica come uno degli affilia- mici, di acquisire attività aprile-maggio 2005, riferiti a do a martellare tua moglie».
va. Tra i campani finiti in cel- aver pagato merci con asse- ti al clan Moccia; gli indagati commerciali dai suggetti usu- imprenditori vittima di usu- Nel dicembre 2004, era tocca-
la ci sono anche quelli che in gni protestati e viene coinvol- — sostengono i magistrati — rati stretti nella morsa credi- ra. S.S. sarebbe stato minac- to a M.P., anche lui destinata-
Veneto arrivavano e si fer- to in un’inchiesta per un traf- avrebbero commesso a vario toria. Il «capitolo» in cui Bar- ciato di morte da Barra e dai rio di un prestito al 10% e an-
mavano il tempo necessario fico di coca ed ecstasy. Ma è titolo «una serie indetermina- ra figura con altri indagati fa due Zanfardino perché non che lui minacciato pesante-
per taglieggiare gli imprendi- soprattutto l’anno in cui fini- ta di delitti di estorsione, usu- riferimento a denaro del pagava gli interessi. Stessa mente da Barra, Zanfardino
tori. Si tratta di Biagio e Vin- sce sotto accusa per il racket ra, abusivo esercizio di atti- clan. provento di attività ille- sorte per A.S. costretto a con- e Tartaglione. Per Barra, di-
cenzo Zanfardino detto Pi- delle pizzerie: minacce ai tito- vità finanziaria, falso, rici- cite, investito «prestandolo a segnare capi d’abbigliamen- feso dall’avvocato Guido Gal-
nuccio’o Purpaiuolo, Filome- lari di alcuni locali di Trevi- claggio e reimpiego di beni» terzi a tasso usurario». Altra to a fronte di un tasso del letti, accuse pesantissime.
VPEPOM...............23.07.2010.............22:17:41...............FOTOC24

32 SABATO 24 LUGLIO 2010 CHIOGGIA-SOTTOMARINA-CAVARZERE la Nuova

SOTTOMARINA SAN FRANCESCO

Cento nuotatori per il fondo tra le dighe Pittalis e Bertelli


SOTTOMARINA. Cento nuotatori professio- ta. Dopo le prime edizioni a cui partecipava- CHIOGGIA. Un tuffo in un periodo storico
nisti per 5.7 km di mare. Questi i numeri di no solo amatori, la gara è cresciuta e que- molto simile a quello attuale. E’ il filo condut-
«From diga to diga», la gara di nuoto di fon- st’anno con l’ingresso della Federazione è en- tore di «Maramao perché sei morto», lo spet-
do che verrà proposta per il quarto anno dal- trata nel circuito delle gare dell’Alto Adriati- tacolo in programma questa sera, alle 21.30
lo staff del triathlon Chioggia e da Clodia pi- co richiamando atleti professionisti di tutto in Chiostro San Francesco, che ripercorre l’I-
scine fitness con il patrocinio di Comune e il Nord Italia. I nuotatori si sfideranno in un talia ai tempi del Trio Lescano, scritto e inter-
Federazione nuoto. L’iniziativa si terrà do- percorso di acque libere di 5.7 km, finendo la pretato da Edoardo Pittalis e Gualtiero Ber-
mani con partenza alle 13 dalla diga del Bren- gara sulla diga di San Felice. (e.b.a.) telli con la Compagnia delle Acque. Edoardo Pittalis e Gualtiero Bertelli

Oggi l’addio a Stefania Ardizzon CAVARZERE


Musica serale in piazza
Messa in duomo per i funerali della ragazza morta in barchino Questa sera in piazza del Municipio,
serata musicale organizzata da Co-
CHIOGGIA. E’ oggi alle 15.30, in duomo ragazze ma la seconda, anco- mune, Coldiretti, Slow Food Chiog-
a Chioggia, l’appuntamento per l’ultimo ra ricoverata a Chioggia per gia, Attivaidea e Avis. Alle 19.30 aper-
saluto a Stefania Ardizzon, la ragazza ferite e fratture alle gambe e tura degli stand gastronomici con
29enne morta lunedì scorso dopo lo al bacino, non ha alcuna feri- prodotti tipici; alle 21 esibizione del-
schianto avvenuto domenica di un barchi- ta alla testa. Stefania, quin- la scuola di ballo «Baila con migo»;
no contro il ponte dell’Unione mentre tor- di, potrebbe aver battuto su alle 22.30 il trio Radioacustica.
nava dalla Festa del Redentore. una bricola vicino al ponte
(ma la Capitaneria riferisce CAVARZERE
L’autopsia ha rivelato che che lì non ci sono tracce orga-
la ragazza, probabilmente se-
duta sulla sponda del natan-
niche) o sul pilone del ponte
stesso, dato che un testimo-
Acqua, no ai privati
te al momento dell’urto, ha ne riferisce che la barca pri- Sono oltre 400 le firme raccolte, dal
ricevuto un colpo fortissimo ma ha preso il pilone e poi la circolo Sinistra, ecologia e libertà di
che le ha letteralmente spez- bricola. Oppure la testa ha Cavarzere e Cona, in poco più di un
zato il collo. In pratica è mor- battuto da qualche parte den- mese, in calce alle tre richieste di re-
ta subito e solo il suo fisico tro la barca ma il natante ferendum contro la privatizzazione
giovane e allenato (era, tra non era sul luogo dell’inci- dell’acqua.
l’altro, istruttrice di nuoto e LIGHTIMAGE dente quando sono giunti sul
ginnastica) le ha permesso di posto gli uomini della guar- SANITÀ DI TURNO
tirare avanti per 24 ore fino dia costiera. Mistero anche
a quando il cervello ha cessa-
to di funzionare. E allora,
Il triste saluto dei colleghi a Stefania Ardizzon sulle condizioni fisiche di
Bozzato che non ha voluto
Farmacie e medici
con il consenso dei genitori Sul fronte giudiziario, intan- persone, ma la dinamica del- sottoporsi all’alcool test La farmacia di turno a Chioggia è la
che conoscevano le sue con- to, resta indagato per omici- l’incidente presenta molti la- quando gli è stato richiesto, San Giovanni di Paola in Riva Vena
vinzioni, i suoi organi, sani e dio colposo Alan Bozzato, il ti oscuri. In un primo mo- ma per il codice di navigazio- 1146. A Cavarzere la Menini, via
vitali, hanno potuto essere giovane che guidava il bar- mento la capitaneria, che ha ne non era obbligato a farlo. Martiri 10. Guardia medica. Chiog-
donati per dare nuova spe- chino su cui si trovavano an- eseguito le indagini, aveva (Diego Degan) gia: 041492224. Cavarzere:
ranze a qualche sconosciuto. che Stefania e altre quattro parlato di una testata tra due A RIPRODUZIONE RISERVATA 0426316111.

SOTTOMARINA
Dopo le proteste Dietro front in Strada Madonna
dei residenti Il senso unico ritornerà com’era una volta
SOTTOMARINA. Contrordi- «Non abbiamo fatto nessu- la strettoia è l’imbocco della
ne: strada Madonna Marina na retromarcia - sostiene in- Romea e io credo che si po-
torna come prima. Il tratto vece il vice sindaco - era una trebbero pensare soluzioni
nord della via, dal distributo- sperimentazione, abbiamo alternative come i parcheggi
re Esso alla chiesa, torna ad raccolto dei dati che ci servi- scambiatori esterni. Vedre-
essere percorribile in direzio- ranno per il futuro e l’abbia- mo anche in relazione alla fu-
ne sud-nord, come era «sem- mo interrotta». I dati, aggiun- tura strada dei Ghezzi». Ma
pre» stato prima che il 25 ago- ge Gianni, «non hanno evi- se per l’amministrazione
sto dell’anno scorso la giun- denziato una situazione mi- Tiozzo è tutto normale, «sen-
ta del sindaco Romano Tioz- gliore o peggiore di prima. za vincitori né vinti», l’oppo-
zo Pagio desse il via alla «spe- Nei giorni normali i flussi di sizione va all’attacco. «E’ sta-
rimentazione» contestata da traffico sono identici con i ta sconfitta la testardaggine
residenti e commercianti. Il Protesta dei residenti. A destra Lucio Gianni due sensi di marcia. La stra- del sindaco - dice Pino Penzo
«contrordine» è stato comu- da diventa importante tra le - che ha voluto la cosiddetta
nicato ufficialmente ieri po- te universitario padovano, il to disagi a tutti - dice il consi- 16 e le 20 nei week end quan- sperimentazione a dispetto
meriggio dal vice sindaco e professor Luca Della Lucia, gliere Pd Pino Penzo - e oggi do assorbe 350 veicoli all’ora, di tutte le motivate proteste
assessore alla mobilità, Lu- che era stato incaricato di ci sembra che ci vengano a ma si tratta di persone che dei cittadini. Ora chiediamo,
cio Gianni, al termine della analizzare i flussi di traffico dire “Abbiamo scherzato”. poi escono per via Venturini almeno, tempi rapidi per il ri-
riunione della commissione in zona, e ha colto quasi di Era chiaro che non poteva e l’Arzeron, che conoscono il pristino della viabilità corret-
consiliare che doveva ascol- sorpresa anche l’opposizio- funzionare. I cittadini glielo territorio, insomma». «I dati ta». (d.deg.)
tare la relazione di un docen- ne. «Per un anno hanno crea- avevano detto un anno fa». hanno anche evidenziato che A RIPRODUZIONE RISERVATA

Chioggia. I tre consiglieri di Forza Italia spiegano il «no» ai provvedimenti in Consiglio Sottomarina. Attesi migliaia di giovani fans per il concerto di Marco Mengoni

«Troppi errori e ritardi della giunta» Questa sera in Arena c’è il «Re Matto»
CHIOGGIA. Avevano detto denziale pubblica». «Sulla va- canza di strategia da parte SOTTOMARINA. Grande attesa per (7 agosto), J-Ax (28 agosto) più qual-
che avrebbero deciso volta riante relativa al piano di di- della Giunta. Il 40% di super- l’arrivo a Sottomarina del «Re mat- che appuntamento reggae. Dopo il
per volta se approvare i prov- smissioni del patrimonio co- ficie che il Prg destina a edili- to». Marco Mengoni, il trionfatore trionfo ad X-Factor, Mengoni ha con-
vedimenti della giunta. E i munale - dice Mantovan - la zia convenzionata, è stato in- dell’ultima edizione di X-Factor, si quistato anche il pubblico di Sanre-
consiglieri di Forza Italia co- Giunta ha agganciato le desti- terpretato «furbescamente» esibirà questa sera alle 21.30 all’Are- mo grazie alle doti vocali che molti
sì hanno fatto. In particolare nazioni d’uso alle norme te- (dice Fi) dalla Giunta, come na live sulla spiaggia nel primo gran- associano a quelle di Freddy Mercu-
hanno votato contro due deli- cniche di attuazione del Prg, area da gestire tramite una de concerto della stagione targato ry. Con l’album «Re matto» l’artista
bere urbanistiche, approvate invece di confezionare una convenzione in cui la ditta Zed. Attesi migliaia di giovani da tut- è rimasto per settimane ai primi po-
dalla maggioranza «non per scheda tecnica per ciascun lottizzante non paga il costo to il Nord Italia. La combinazione di sti della classifica. I biglietti sono in
motivi politici - dice il consi- intervento. Così gli introiti di costruzione in cambio del- artisti di primo piano sulla scenogra- vendita a 23 euro (25 la sera del con-
gliere Brunetto Mantovan - saranno inferiori alle previ- la vendita degli appartamen- fia unica della spiaggia ha dimostra- certo) più eventuali commissioni nei
ma nell’interesse generale, sioni e salterà buona parte ti a prezzo fissato. In tal mo- to, con il debutto l’anno scorso di Ti- circuiti Box Office, Unicredit, Cassa
ritenendole contrarie all’o- del piano triennale». Criti- do il Comune costringe o ad ziano Ferro, di piacere al pubblico di Risparmio di Padova e Rovigo,
biettivo di migliorare le fi- che anche al piano di lottizza- acquistare le aree a prezzo di tanto che quest’anno i live sulla sab- HappyTicket, Charta e TicketOne. In-
nanze comunali e alla corret- zione di Ridotto Madonna, in mercato o ad investire fuori bia sono 4: Mengoni, Alessandra fo su www.zedlive.com o 0498644888.
ta gestione dell’Edilizia resi- cui Fi nota «una totale man- dal comparto». (d.deg.) Amoroso (31 luglio), Valerio Scanu (Elisabetta Boscolo Anzoletti)
VP4POM...............23.07.2010.............21:33:06...............FOTOC24

la Nuova SAN DONA’ DI PIAVE SABATO 24 LUGLIO 2010 33

Nuovi cavalieri del lavoro Mutui truffa, chiesto il processo San Donà. Mercoledì al teatro Don Bosco
Artigiani, convocata
Nominati sulle indicazioni di Falcier e Scarpa Coinvolti professionisti e il notaio Scalettaris di San Donà
SAN DONA’. Nuovi cavalieri del lavoro. Su proposta di Lu-
ciano Falcier, già parlamentare della Repubblica, e dell’ono-
VENEZIA. L’Unicredit e la Banca
popolare di Vicenza si sono costituti-
direttore dell’agenzia di Stretti della
Banca Popolare di Vicenza, Antonio
l’assemblea dei soci
revole Paolo Scarpa, sono stati insigniti dell’importante ono- ti ieri parte civile contro gli indagati Scalettaris (77, San Donà), notaio, SAN DONA’. Caso Confartigianato, il presi-
rificenza la signora Amabile Perissinotto di Fossalta, molto nel procedimento per la truffa dei Giorgio Valeri (45, San Donà), geome- dente Antonio Sartorello ha convocato il con-
impegnata nel volontariato locale, Pietro Fornasier di Musi- mutui. Il giudice veneziano Roberta tra, Paolo Antonio Valeri (49, Era- siglio direttivo dell’ associazione artigiani per
le, reduce della prigioni nella guerra di Liberazione, deporta- Marchiori ha respinto le eccezioni clea), agente immobiliare, Carmelo mercoledì 28 (alle 21), dopo che la riunione in
to nei lager tedeschi, Franco Boato, di Eraclea, del comitato contro la loro costituzione e ha rin- Uccello (63, Treviso), imprenditore, programma lunedì scorso è saltata per la man-
d’intesa delle associazioni combattentistiche e d’Arma di San viato l’udienza al 23 settembre, gior- Armando Berasi (47, Trento), im- canza del numero legale. Ma c’è un colpo di
Donà, quindi Elio Ceresatto, quest’ultimo ufficiale al merito no in cui verrà sentito come teste il prenditore, Silvestro Susini (65, Pe- scena: la seduta sarà pubblica. Alla riunione
della Repubblica, originario di Concordia, agronomo, attivo direttore dell’agenzia Unicredit di scara), imprenditore, Daniele Terra- potranno dunque assistere tutti i soci dell’as-
nell’associazionismo agrario. Infine Guido Romanin, di San Eraclea. Il pm Carlotta France- nova (45, Pescara) e Carmelo Incar- sociazione, i suoi dipendenti e i componenti
Michele, cuoco, impegnato nell’assistenza ai malati e diaco- schetti ha chiesto il rinvio a giudizio nato (42, Pescara), collaboratori di dei vari organismi statutari. In previsione del
no, ora cavaliere al merito della Repubblica. (g.ca.) di Lorenzo Pavan (37, San Donà), ex Uccello e degli altri imprenditori. grande afflusso di persone la seduta si terrà
presso la sala del teatro Don Bosco. Una deci-
sione che il presidente Sartorello motiva così:
«Continuo a ricevere moltissime lettere di ar-

Forcolin: «Serve un referendum»


tigiani e imprenditori, che pagano la tessera
di iscrizione anche da 20 o 40 anni, che voglio-
no sapere cosa sta accadendo — spiega Sarto-
rello — Mi scrivono che per loro non è possibi-
le che un gruppo di 10 o 20 persone decidano
per 1.600. Anche loro mi dicono che vogliono
poter decidere e contare nelle scelte fonda-
Unione San Donà-Musile, il sindaco vuole il parere dei cittadini mentali dell’associazione, al di là del Consi-
glio. Per questo ho deciso di convocare un’ as-
semblea pubblica». Al Don Bosco si prevede
SAN DONA’. «Pensiamo ad unire i servi- mate con i relativi costi delle una seduta al calor bianco, considerata anche
zi, come la polizia locale, piuttosto che al- utenze. Per poter fare un cal- l’importanza dell’ordine del giorno in discus-
la fusione dei Comuni. E poi siamo sicuri colo sul risparmio reale ci sione. Che prevede innanzitutto, al punto 1, la
che su questa i cittadini siano d’accordo? vuole tempo. Sono più favo- discussione delle problematiche interne del-
Bisogna sapere cosa ne pensano». Gianlu- revole all’unione dei servizi, l’associazione. Quindi in merito agli organi
ca Forcolin, non nasconde i suoi dubbi sul così potremmo sfruttare dav- dell’associazione, il Consiglio sarà chiamato a
progetto di unire San Donà con Musile. vero le economie di scala. Fi- confermare o meno la fiducia a presidente, vi-
nora si è parlato dell’unione cepresidente e giunta esecutiva. Con, a segui-
Ma il sindaco di Musile si solo come problema economi- re, l’eventuale revoca e nomina dei nuovi or-
dice disponibile a una discus- co. Ma è stata sentita la gen- gani associativi. Quindi verranno avviate le
sione in giunta. Nel frattem- te? Non credo che i cittadini procedure per il rinnovo delle cariche sociali
po il Pdl con Ivan Saccilotto siano pronti culturalmente scadute ormai dal 5 luglio dello scorso anno.

GAVAGNIN
lancia la proposta di costitui- ad avere un’unica municipa- La richiesta di convocare un Consiglio diretti-
re una commissione di lavo- lità». Insomma, prima di vo che affrontasse questi nodi cruciali era sta-
ro tra le due giunte comuna- ogni unione ci vorrebbe un Dal municipio di Musile il sindaco Forcolin lancia la sua proposta ta deposita dalla maggioranza dei membri lo
li. «Prima di fare cifre, biso- referendum consultivo. Da scorso 14 luglio. Sulla vicenda Confartigiana-
gna capire che cosa si vuole Ivan Saccilotto (Pdl) arriva — chiarisce Saccilotto — Per me qualche servizio, coi rela- to si è espresso anche l’ex sindaco Marcon:
fare — spiega Forcolin — Fa- una proposta che potrebbe questo oggi considero priori- tivi risparmi. Se riusciremo «Gli artigiani sono persone che lavorano fino
cendo un’unica municipa- consentire un passo in avan- tario che le due giunte costi- a fare questo, poi si vedrà: la a tardi — dice Marcon — e delegano a questi
lità, risparmiamo i costi del- ti sul tema. «Le cose vanno tuiscano insieme un gruppo città unica potrà essere un uffici le pratiche pensando di far bene. Non
la giunta. Ma il numero dei fatte gradatamente, anche di lavoro o una commissio- punto di arrivo futuro». pensano certo che vi siano persone che fanno
dipendenti resta immutato, perché questo dibattito non ne, per vedere se è possibile (Giovanni Monforte) invece i loro interessi». (g.mon.)
le due sedi vengono confer- rimanga una boutade estiva già da subito mettere insie- A RIPRODUZIONE RISERVATA A RIPRODUZIONE RISERVATA
P25POM...............23.07.2010.............21:19:34...............FOTOC24
VPGPOM...............23.07.2010.............22:36:16...............FOTOC24

la Nuova SAN DONA’-JESOLO SABATO 24 LUGLIO 2010 35

Concluse le trattative con la Rai ma senza il diritto di prelazione per il prossimo anno

Miss Italia resta a Salsomaggiore


Jesolo vuole il concorso nel 2011
JESOLO. Le finali di «Miss Italia 2010» rimangono a
Salsomaggiore, ma senza diritto di prelazione per il
2011 quando finalmente Jesolo potrà «giocare ad armi
pari» per ospitare il prestigioso concorso di bellezza. E
Jesolo se lo vuole accapparare già dal prossimo anno
con un contratto valido almeno altri tre.

«L’accordo con Salsomag-

Calzavara precisa giore — commenta a caldo il


sindaco Francesco Calzava-
ra — per l’anno in corso, il
«Ma la Miren 2010, è senza diritto di prela-
zione per i prossimi anni e
non ha firmato» crea fin d’ora le migliori con-
dizioni affinché il Veneto e la
città di Jesolo, possano di-
JESOLO. «Salsomaggio- ventare in futuro, quindi dal
re ha firmato l’accordo 2011, la sede del concorso na-
con la Rai ma a quanto mi zionale». Come città sede del- Il sindaco Calzavara al concorso Miss Italia nel Mondo Alcune partecipanti al concorso Miss Italia nel mondo corrono sull’arenile di Jesolo
risulta non ancora con la le ultime edizioni di «Miss
Miren, la società che detie-
ne i diritti del concorso di
Italia nel Mondo», Jesolo si
troverebbe infatti dal prossi- Soddisfazione Jesolo la necessaria visibi-
lità ottimizzando tutta la co-
ERACLEA
del sindaco: «Ora
bellezza». Il sindaco di Je-
solo, Francesco Calzava-
ra, precisa sibillino, che
mo anno fra le città in pole
position per ospitare l’even-
to. Senza contare che l’acqui- possiamo giocare bene
municazione che è insita nel-
la promozione del concorso
mi porta a considerare in ma-
Turismo, primi dati positivi
certamente quest’anno il
concorso si terrà a Salso-
sto del pacchetto completo
Miren da parte della Regione
le nostre carte in vista niera positiva la conclusione
di questa lunga vicenda. Spe- ERACLEA. Il mese di maggio ha regalato grandi
maggiore ma che come Veneto, se si perfezionasse della prossima edizione» ro pertanto che al termine soddisfazioni ad Eraclea: nonostante il calo delle
sempre c’è qualcuno che per il 2011, potrebbe prevede- dell’edizione 2010, si possa in- presenze degli italiani (flessione che ha colpito tut-
mette le mani avanti. L’ac- re un doppio ragguardevole sieme al presidente Luca to il comparto turistico della costa veneziana, cau-
cordo totale, insomma, risultato: da un lato per la rilancio d’immagine. L’impe- Zaia e all’assessore Finozzi sa maltempo) gli stranieri hanno premiato la loca-
non c’è. Questo tira e mol- città di Jesolo un contratto gno jesolano è quindi solo ri- riprendere una trattativa lità facendo registrare, rispetto lo scorso anno, un
la che continua da mesi triennale per «Miss Italia» mandato al 2011. «Le diffi- che tenga conto, come sem- + 3,1 % negli arrivi ed un + 22,4 % nelle presen-
dovrebbe comunque con- con diritto di prelazione alla coltà organizzative implicite pre, del rapporto tra gli inve- ze. Tra questi al primo posto i tedeschi con un +
cludersi presto. Ieri il co- fine del periodo, mentre dal- nella vicina edizione 2010 — stimenti richiesti, e i ritorni 17% negli arrivi ed addirittura un + 56,7% nelle
municato del Comune di l’altro la migrazione di «Miss commenta ancora il sindaco di comunicazione ed econo- presenze ed al secondo posto gli austriaci, in legge-
Salsomaggiore è stato con- Italia nel Mondo» ad un’altra Calzavara — ma soprattutto mici generati dal concorso». ro calo. Positivo anche l’incremento della perma-
fermato dalla Rai. grossa località turistica vene- l’impossibilità a 40 giorni dal- (Francesco Macaluso) nenza media generale passata da 5,2 a 6,6 giorni.
ta che riceverebbe un ottimo l’inizio dell’evento di dare a A RIPRODUZIONE RISERVATA Molto bene campeggi e villaggi turistici. (ma.ca.)

Rifiutato l’intervento a bimba fratturata Meolo, da ottobre


l’ampliamento CALVECCHIA
Solo una doccia di gesso in ospedale a Jesolo. Ora è a Venezia della Provinciale C’è la sagra
CAVALLINO. Turista dane- vamente i soccorsi che hanno MEOLO. Riprenderanno a Alla sagra di San Donato, a Calvec-
se di sei anni si frattura una stavolta trasferito la bambi- ottobre i lavori di amplia- chia, oggi alle 19 proseguono le quali-
gamba in due punti ma all’o- na all’ospedale di Venezia do- mento e messa in sicurezza ficazioni per il torneo di calcio «Me-
spedale di Jesolo, dove viene ve verrà operata. «Sono scon- del tratto Losson-Capo d’Ar- morial don Giuseppe Donà». Alle 21
ricevuta al pronto soccorso certato che una cosa simile gine della provinciale 48 Meo- serata di ballo con l’ orchestra «Melo-
dove le viene messa una doc- sia accaduta — commenta lo-Fossalta-Noventa. I lavori, dy Group».
cia di gesso, consigliano ai ge- Claudio Ferro — per fortuna della cui realizzazione si sta
nitori di tornarsene in Dani- che il piano ferie doveva ga- parlando da un paio d’anni, SAN DONA’
marca per farla operare. L’e- rantire le emergenze che do- hanno subito uno stop a cau-
pisodio è avvenuto giovedì se-
ra attorno alle 22, proprio
vevano essere gestite in loco.
Ai tempi gloriosi del dottor
sa di una serie di problemati-
che legate alla progettazione
La Grande guerra
quando la maggioranza attra- Turchetto e De Vivo la bambi- e al finanziamento degli in- Si terrà oggi, alle 21.15, nella golena
verso il consigliere Claudio na danese sarebbe stata ope- terventi aggiuntivi previsti sotto il ponte della Vittoria, «Ricor-
Ferro e il sindaco Francesco rata a Jesolo senza battere ci- in corso d’ opera. Sul caso dando la Grande Guerra», spettacolo
Calzavara avevano sollevato glio. Da tempo indichiamo la era stata presentata anche di luci e suoni per rievocare la vita
l’insufficienza in piena stagio- strada per far fronte a questo un’interrogazione della lista di trincea e le battaglie sul Piave du-
GAVAGNIN

ne del piano ferie adottato dal tipo di situazioni. La cosa mi «Essere Meolo». E proprio in rante la Prima Guerra Mondiale. L’e-
2 luglio dall’Asl 10 decurtan- sconcerta perché proprio di risposta a quest’ultima è sta- vento sarà preceduto da una parata
do di 23 posti letto su 45 l’area ne con disossamento dei mon- L’ospedale recente è stato rimpinguato ta annunciata la nuova tem- in costume storico lungo le vie del
chirurgica del nosocomio di coni» ha obbligato ieri i geni- di Jesolo l’organico di ortopedia con pistica dei lavori. I lavori centro, con partenza alle 20.30.
via Levantina. I lancinanti do- tori della bambina, preoccu- sempre l’arrivo di un nuovo medico. dovrebbero iniziare a otto-
lori alla gamba fratturata del- pati dalle sue urla e pianti di al centro Non vorrei mai che la decur- bre, per concludersi a marzo FOSSALTA
la piccola danese alla quale al- dolore da quando era tornata di polemiche tazione dei posti letto avviata 2011. A seguire partiranno i
l’ospedale di Jesolo era stata
diagnosticata la «frattura
al camping di Cavallino-Tre-
porti con una doccia di gesso
dall’Asl 10 sia la causa anche
di queste risposte. (f.ma.)
lavori veri e propri di ade-
guamento e messa in sicurez-
Sfilano le miss
biossea della tibia e del pero- sulla gamba, a chiamare nuo- A RIPRODUZIONE RISERVATA za della strada. (g.mon.) Organizzato dalla Pro Loco Fossalti-
na, si tiene domani alle 21.30 il tradi-
zionale appuntamento con le selezio-
Noventa. La cantante applaudita alla «serata Anni Ottanta» in golena ni locali legate al concorso di miss
Italia. La serata sarà preceduta dalla

In seimila a sentire Jo Squillo sfilata moda-bimbo organizzata dal


negozio «Roberta Verde Età» di Musi-
le. Ad animare l’evento il concerto
della cantautrice Despina, accompa-
NOVENTA. In 6 mila per Jo Squil- San Marco. «Se gli anni Ottanta mi gnata da un violinista.
lo. Grande successo, giovedì sera, mancano? No, l’operazione nostalgia
per l’«80 Festival» che, in collabora- non mi piace — ha commentato Jo SANITA’ DI TURNO
zione con Radio Company, ha fatto Squillo — Preferisco guardare verso
tappa per il secondo anno consecuti-
vo al Venice Doc Festival. Quasi 6 mi-
il futuro. Per potersi reinventare
l’importante è seguire la propria stra-
Farmacie e medici
la persone si sono date appuntamen- da. Fondamentale è avere un bel sen- Farmacie di turno fino al 30 luglio.
to per ballare i successi della musica tiero pieno di ispirazioni interessan- In servizio 24 ore su 24. San Donà:
anni Ottanta, rappresentati dal vivo ti. E poi per me gli anni Ottanta rivi- Comunale, via Garibaldi 85. Guar-
dalle canzoni di Sandy Marton e vono in ogni mio concerto». Ieri sera dia medica notturna e festiva San
Ivan Cattaneo. Ma la regina indiscus- era in programma un altro grande Donà: 0421-220975; 0421-227640. Nu-
sa della serata è stata Jo Squillo, che evento, con il concerto delle Vibrazio- meri utili. Emergenze: 118. Ospeda-
ha colto anche l’occasione per pre- ni. Stasera sarà la volta della festa le: 0421-227111. Carabinieri, compa-
sentare in anteprima l’evento dedica- «Sbainight», quindi domenica sera gnia di San Donà: 0421-492500. Meolo:
to alla moda e alla musica che con- gran finale con lo spettacolo pirote- 0421-61033. Noventa: 0421-65198. Poli-
durrà il prossimo 29 luglio in piazza cnico. (g.mon.) Jo Squillo sul palco del Venice Doc Festival a Noventa zia stradale di San Donà: 0421-229511,
VP5POM...............23.07.2010.............21:53:14...............FOTOC24

36 SABATO 24 LUGLIO 2010 JESOLO-CAVALLINO-ERACLEA la Nuova

Spacciavano in spiaggia di notte, presi vano in presenza di due spac-


ciatori. A questo punto gli
agenti bloccavano i due ma-
grebini che sono stati, trova-
Jesolo. Sono due magrebini già noti, avevano cocaina di buona qualità ti in possesso di una bustina
contenente circa un grammo
JESOLO. Spacciavano co- Marocco, ma residente a grebini aggirarsi apparente- di cocaina, peraltro di buona
caina nei luoghi della movi- Quero, nel bellunese. L’arre- mente senza una precisa di- qualità, che avevano cercato
da jesolana, la polizia arre- sto è avvenuto intorno alle rezione, tentando di aggan- di vendere per 120 euro. Zar-
sta due magrebini. L’opera- 2.30 della scorsa notte, nel ciare i giovani di passaggio. go e Ben Moumen sono stati
zione è scattata la scorsa not- corso di uno dei tanti control- Tanto è bastato per insospet- arrestati in flagranza di rea-
te lungo l’arenile Katia Ric- li finalizzati alla repressione tire i poliziotti. Gli agenti so- to con l’accusa di spaccio di
ciarelli, tra piazza Mazzini e dello spaccio di droga messi no rimasti a lungo a osserva- sostanze stupefacenti e sono
piazza Aurora. A finire in in atto dalla polizia. Due re il comportamento dei due. stati portati in carcere a di-
manette sono stati Mourad agenti del commissariato je- Quando la coppia di stranie- sposizione dell’autorità giudi-
Zargo, 38 anni - di origine ma- solano, vestiti in abiti civili, ri ha proposto a due ragazzi ziaria. Continua a dare i suoi
grebina ma nato a Saint Tro- erano intenti a pattugliare la del posto di acquistare della frutti, dunque, l’ intensifica-
pez (Francia), in Italia senza passeggiata in spiaggia quan- sostanza stupefacente, i poli- zione dei servizi di prevenzio-
fissa dimora - e Rachid Ben do, all’altezza dell’arenile ziotti hanno avuto la certez- ne e controllo. (g.mon.)
Maurad Zargo Rachid Ben Moumen Moumen, 31 anni, nato in Ricciarelli, notavano due ma- za dei loro sospetti: si trova- A RIPRODUZIONE RISERVATA

In fuga dal Tirolo, trovati a Jesolo SANITA’


Farmacie e medici
Rintracciati tre minorenni che risultavano scomparsi in Austria Le farmacie di turno fino al 30 luglio.
In servizio 24 ore su 24. Jesolo: All’A-
JESOLO. Tre minorenni in fuga dal Tirolo, la polizia li presenza dei giovani in via scensione, piazza I Maggio 10; Lido
rintraccia a Jesolo, dopo una massiccia mobilitazione Bafile. Ieri mattina la svolta. di Jesolo: De Grandi, via Levantina
che ha coinvolto anche la versione austriaca della tra- Un equipaggio del Reparto 168; Eraclea Mare: Benfenati, via
smissione «Chi l’ha visto?». Si è conclusa dunque nel mi- prevenzione crimine Veneto, Dancalia 95; Ca’ Savio: Zorzetto, via
gliore dei modi l’avventura di tre ragazzini austriaci, di di supporto sul litorale per la Fausta 69.
età compresa tra i 14 e i 15 anni, che un paio di giorni fa stagione estiva, trova due dei Guardia medica notturna e festi-
erano scomparsi dalle loro abitazioni in Tirolo. tre ragazzini intenti a cammi- va. Jesolo: 0421-953283; Cavallino
nare lungo la strada, nei pres- Treporti: 041-5300214
Sembra che i minori si sia- giorni fa, quando i minorenni si dell’Hotel Napoleon. Sono
no allontanati da casa a bor- scompaiono da casa. Subito gli stessi minori a portare gli CAVALLINO
do di una Peugeot 307 Sw. vengono allertate le autorità agenti dal loro amico, che si
Non è ancora chiaro se siano
stati gli stessi adolescenti a
locali. Una telefonata ricevu-
ta a «Chi l’ha visto?» austria-
trova all’interno dell’auto
parcheggiata a poca distanza.
Beach tennis vip
guidare la vettura. Né si cono- co, segnala la possibile pre- Con l’aiuto di un interprete Beach tennis con i vip oggi e domani
sce il motivo della fuga: forse senza dei minori sul litorale messo a disposizione dall’A- a Cavallino-Treporti. La «Duna Bar»
una semplice bravata. L’ im- jesolano. La notizia, con le fo- pt, i tre ragazzini, trovati in sulla spiaggia di fronte a viale Teve-
portante è che ora i genitori to dei ragazzini, viene diffusa I ragazzini ne capillare, che dà subito i ottima salute, vengono ascol- re ospiterà la terza tappa del «Beach
potranno riabbracciare i tre grazie alla collaborazione del- sono stati primi frutti. La ricerca viene tati. Mentre tramite la questu- Tennis Supervip Kia Tour 2010», tor-
ragazzini - R.P., K.S., M.A. le la Squadra mobile della que- rintracciati estesa alle strutture turistico ra di Bolzano sono avvisati i neo di beach tennis a coppie miste
loro iniziali - grazie al certosi- stura di Bolzano. E sul litora- ieri mattina - alberghiere, in particolar genitori, attesi a Jesolo per ri- tra personaggi dello spettacolo. Fra i
no lavoro degli agenti del le gli agenti iniziano le ricer- lungo modo nella zona di piazza prendere i tre minorenni. partecipanti Andrea Roncato, Laura
commissariato di Jesolo. La che, che mobilitano gli equi- via Bafile Trieste. Poi, nella notte, una (Giovanni Monforte) Barriales, Franco Trentalance, Meli-
vicenda ha origine un paio di paggi delle volanti. Un’ azio- telefonata al 113 segnala la A RIPRODUZIONE RISERVATA ta Toniolo e Andrea Montovoli.

Cavallino, caldo fatale in spiaggia ERACLEA


Eraclea. L’uomo stava tentando di scassinare un distributore di biglie per bambini

Malore stronca turista di 76 anni


Mostra di sculture
ERACLEA. Sono esposte
per tutta l’estate, presso il
Colpo in gelateria, 45enne in manette
CAVALLINO. Malore fatale, un turista tedesco di centro di educazione am- ERACLEA. Tenta di scassi- chiedere aiuto ad alta voce.
76 anni muore sulla spiaggia di Cavallino di un bientale «Ex Fornace», le nare un distributore di gio- A sentirlo è un carabiniere
camping. L’uomo, che sembra soffrisse di proble- sculture di legno realizza- chi per bambini, viene bloc- in forza al Nucleo operativo
mi di cuore, stava trascorrendo un periodo di va- te da Giorgio Sperotto e Li- cato da un carabiniere fuori e radiomobile della Compa-
canza in un campeggio della zona. vio Tasin già presentate servizio, che stava passeg- gnia di San Donà. Il milite,
Ieri pomeriggio aveva deciso di concedersi un ai cittadini e ai turisti du- giando con la fidanzata. E’ in quel momento fuori servi-
po’ di relax in spiaggia, nonostante il caldo oppri- rante la manifestazione successo l’altra notte ad Era- zio, sta passeggiando tran-
mente del primo pomeriggio. Sembra si fosse appe- «Simposio di Sculture». clea Mare. In manette è fini- quillamente con la sua ragaz-
na andato a rinfrescare, quando, dopo essersi se- Le opere sono state ricava- to Enrico Sorarù, 45 anni, di za. Ma non esita un attimo
duto su una sdraio, è stato colto da un improvviso te dal tronco di un unico origini bellunesi, ma domici- ad intervenire e a bloccare il
malore. Non è da escludere che, tra le concause platano scelto tra quelli liato a Treviso. Sono circa le ladro, fino all’arrivo di una
del malore stesso, vi possa essere anche il caldo in- tolti dalla frazione di Pon- 2.30 del mattino, in via Delle pattuglia dei carabinieri del-
tenso, che tanti problemi sta creando agli anziani te Crepaldo (che verran- Rose, quando il titolare del la caserma di Eraclea, di cui
in questi giorni. Subito sono scattati i soccorsi, no sostituiti con delle bar gelateria «Caraibi», S.B., nel frattempo era stato chie-
che hanno visto giungere sul posto i sanitari della piante più adatte alla nuo- sente alcuni rumori sordi sto l’intervento. Da successi-
Croce Verde di Cavallino-Treporti. In volo si è al- va viabilità). I due sculto- provenire dalla strada. L’uo- Enrico Sorarù va perquisizione, Sorarù è
zato anche l’elisoccorso «Leone 2». ri hanno lavorato il tron- mo esce dal locale, per capi- stato trovato in possesso di
Purtroppo per il turista tedesco non c’era più co per una settimana sot- re cosa stia accadendo, e no- terra, Sorarù trasporta il di- pinze e cacciaviti di grosse di-
nulla da fare: i soccorsi tempestivi si sono rivelati to gli occhi dei turisti: il lo- ta Sorarù, che si è appena im- stributore in un vicolo buio mensioni. Sorarù è stato così
vani e al medico non è rimasto che constatare il de- ro era un laboratorio all’a- possessato di un distributore nelle vicinanze. E lì tenta di arrestato per furto aggrava-
cesso dell’ uomo. La salma del 76enne è stata com- ria aperta costruito per di palline in plastica. Di quel- scassinarlo, per recuperare to. In seguito il magistrato
posta presso il cimitero di Treporti, in attesa che l’occasione in piazzetta li che contengono pupazzetti le monetine che vi sono al- ne ha disposto il trasferimen-
sia messa a disposizione della famiglia, per il rim- Marinella. (ma.ca.) e piccoli giochi per i bambi- l’interno. A questo punto il ti- to in carcere. (g.mon.)
patrio in Germania. (g.mon.) ni. Dopo averlo sollevato da tolare della gelateria inizia a A RIPRODUZIONE RISERVATA

Jesolo. Protesta dopo l’obbligo di pagare la tassa di occupazione del suolo pubblico Dalle 16 alle 23 in piazza Brescia i banchi dei collezionisti di vinili italiani e stranieri
Tassisti troppo isolati sul piede di guerra Oggi a Jesolo mercatino del disco usato
«Relegati in periferia senza un perchè» A Ca’ Savio stasera scatta l’isola pedonale
JESOLO. Tassisti jesolani sul piede cie di anfratto dove non ci vede nessu- JESOLO. «Vinile? Si grazie», è il no- neo di basket 3vs3 aperto a diverse
di guerra: «Dateci un posto fisso dove no. Eppure siamo in una città turisti- me particolare della mostra mercato categorie di giocatori. Oggi under 15
poter lavorare». Il braccio di ferro ca in cui dovremmo essere ben visibi- di dischi usati e da collezione, Cd e dalle 15 mentre domani giocano i se-
con il Comune continua e infatti i taxi li e raggiungibili dai turisti che arriva- Dvd organizzata in piazza Brescia, nior maschile e femminile dalle 10. A
di Jesolo devono adesso pagare anche no in corriera. Non riusciamo a capi- dalle 16 alle 23 di stasera. La manife- Cavallino-Treporti l’isola pedonale
l’occupazione del suolo pubblico. Co- re perché questi problemi con noi che stazione si propone anche come pun- scatta da stasera in via di Ca’ Savio
GAVAGNIN
PIRAN

me se non bastasse attendono ancora siamo operatori importanti per il turi- to di scambio tra i diversi espositori. fino al 31 agosto, tutti i giorni, dalle
una postazione vicino all’autostazio- smo. Era stata trovata un’area vicina Si segnala, in particolare, la presen- 20 alle 24 e sarà occasione anche per
Tassisti ne delle corriere di via Equilio, ma al- all’autostazione, — concludono esa- Mercatino za di collezionisti di vinili storici: vi- organizzare delle manifestazioni tra
arrabbiati cuni ostacoli pare impediscano il tra- sperati — ma ancora nulla perché c’è in piazza nili importanti degli anni ’60, degli cui ogni giovedì il mercatino serale
a Jesolo sferimento pur essendo iniziata la sta- un cancello da abbattere. Intanto noi Brescia anni ’70 del rock progressivo italiano denominato «Festa a Colori» edizio-
gione estiva. «Non ce la facciamo più aspettiamo». e internazionale. Suoi nuovi campi ne 2010.
— protestano i tassisti — ancora rele- (Giovanni Cagnassi) scoperti del Play Village, oggi e do- (Francesco Macaluso)
gati alla rotatoria Picchi, in una spe- A RIPRODUZIONE RISERVATA mani si disputerà «JS 3vs3». Un tor- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VP6POM...............23.07.2010.............21:33:57...............FOTOC24

la Nuova PORTOGRUARO-CAORLE-BIBIONE SABATO 24 LUGLIO 2010 37

GIOVEDI’ PROSSIMO A CAORLE ALLARME A PORTOGRUARO

Griglie Roventi, ultimi posti solo su E-bay Falsi ispettori Asvo elevano multe fittizie
CAORLE. Sono stati esauriti in soli tre gior- della moglie, chi si affida alla maglia di qual- PORTOGRUARO. Falsi ispettori Asvo in gamento per i servizi ambientali va fatto solo
ni i posti disponibili per l’ultima tappa dell’e- che calciatore o campione sportivo. Ma non azione in via San Giacomo a Portogruaro. ed esclusivamente a mezzo apposito bolletti-
vento più atteso dell’estate: il Campionato tutto è perduto per chi non è riuscito ancora Nei giorni scorsi alcuni cittadini hanno se- no postale e comunque sempre a fronte di re-
Mondiale di Barbeque che si terrà a Caorle ad iscriversi. Per non perdersi la manifesta- gnalato agli spazzini la presenza di ispettori golare fattura emessa dalla azienda. Il consi-
giovedì 29 luglio a partire dalle 9 di sera nel zione da protagonisti, l’unica possibilità ri- ambientali che, dopo aver effettuato un con- glio è quello di non far entrare nella propria
tratto della spiaggia di Levante adiacente al masta è l’acquisto di una griglia su Ebay. Cin- trollo dei bidoni della differenziata, elevava- casa nessuno che si spacci per operatore
Santuario della Madonnina. Le iscrizioni si que le postazioni messe in palio in questi no finte sanzioni richiedendo l’immediato pa- Asvo, e segnalare tempestivamente alle forze
sono aperte domenica scorsa presso l’Ufficio giorni, il cui ricavato sarà donato alla Vene gamento. Asvo ha effettuato delle verifiche dell’ordine la presenza di soggetti che cerca-
Informazioni di calle delle Liburniche dove Tibet Onlus, un’associazione che aiuta i pro- riscontrando che si tratta di truffatori. Gli no di entrare nelle abitazioni con questi stra-
una lunga fila di aspiranti cuochi si è messa fughi rifugiati tibetani in Nepal e India. Per ispettori possono sì sanzionare il non corret- tagemmi. Quindi meglio non aprire la porta
in coda per aggiudicarsi l’ambito posto. E partecipare all’asta basta collegarsi su to conferimento dei rifiuti, ma la multa va pa- di casa a sconosciuti, anche se vestono un’u-
non sono mancati neppure gli scaramantici www.ebay.it e digitare «Griglie Roventi». gata unicamente al comando della polizia niforme o dichiarano di essere dipendenti di
che chiedono già di poter scegliere il numero (Giorgia Valente) municipale. Nessun dipendente Asvo è auto- aziende di pubblica utilità. (s.za.)
della griglia: chi punta sulla data di nascita A RIPRODUZIONE RISERVATA rizzato a riscuotere denaro dagli utenti; il pa- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Caorle senza soldi, salta concerto SANITA’


Farmacie di turno
Cancellato il Galà della lirica. Da albergatori e agenzie solo 200 euro Farmacie di turno fino al 30 luglio.
Aperte 24 ore su 24. Portogruaro:
CAORLE. Salta il Galà di lirica, il comune di Caorle putarsi ad una mancata orga- Poles, viale Pordenone 30; Bibione:
non ha i soldi per pagare orchestre e cantanti lirici di nizzazione. «Il concerto di li- Girotto, viale Aurora 43; Caorle:
prestigio. L’appello di aiuto finanziario lanciato in rica non è stato concordato Montanari, Rio Terrà 30; Villanova
extremis agli operatori economici è caduto nel vuoto, a per tempo — sottolinea Luca di Fossalta: Costantini, piazza Mar-
rispondere sono solo in due. L’evento era programmato Manzini, presidente degli al- zotto 27 (di supporto).
per martedì 17 agosto, si trattava di un concerto di liri- bergatori di Caorle — l’aper-
ca intitolato «Musica sotto le stelle». tura dell’associazione alber- CAORLE
gatori sulle possibilità di col-
La lettera inviata agli al-
bergatori e alle agenzie im-
letta; ma due risposte positi-
ve, su qualche centinaio di
laborazione con l’ammini-
strazione per la realizzazio-
Fuochi d’artificio
mobiliari di Caorle domanda- mail, sembrano davvero po- ne degli eventi c’è sempre Questa sera, alle 21, la spiaggia di
va il sostegno minimo di 100 che. La questione, inoltre, va stata, ma in questo caso non fronte alla Madonna dell’Angelo farà
euro a struttura attraverso vista in un’ottica più ampia. c’è stato nessun accordo per da cornice ai fuochi d’artificio, men-
l’acquisto di biglietti d’in- Considerando le sempre mi- tempo, l’evento non faceva tre a Porto Santa Margherita concer-
gresso. «Spiace non aver no- nori entrate economiche del parte del programma discus- to della Harrow Young Musicians
tato un minimo di sensibilità Comune, se per quest’anno è so in precedenza e non ci Philarmonic String.
GAVAGNIN

da parte degli operatori eco- stato possibile definire un sembra una cosa corretta
nomici locali su questo argo- cartellone di manifestazioni che gli albergatori debbano BIBIONE
mento — commenta l’Asses- seppur ridotto, la stessa cosa eventi bisognerà, forzata- A Caorle aderire a delle iniziative del
sore alla Cultura Luca Antel-
mo — si può pensare che
non si potrà fare nel prossi-
mo 2011. Motivo per cui, se si
mente, far ricorso a finanzia-
menti privati». Per gli alber-
estate
difficile
singolo che si muovono in
maniera imprevista».
Tennis in via Maja
qualche mail non sia arriva- vorrà mantenere un minimo gatori la causa dell’annulla- per i tagli (Marta Camerotto) Oggi, alle 9, in via Maja, avrà luogo
ta, che qualcuno non l’abbia di programmazione degli mento del concerto è da im- A RIPRODUZIONE RISERVATA un torneo di tennis doppio under 14.

Auto si schianta su un camioncino


Pradipozzo. Terribile frontale, grave un 55enne
PORTOGRUARO. Uno spet- son, stava scendendo dal ca- ta per il forte impatto men-
tacolare incidente che avreb- valcavia una Renault Clio tre al camioncino, anche a
be potuto avere ben più gra- guidata da C.S. di 55 anni di causa del carico che per la
vi conseguenze, è avvenuto San Stino di Livenza. Pro- frenata ha gravato con tutto
ieri mattina verso le 8 in via prio alla base del ponte la il suo peso sull’avantreno, si
Caserate a Pradipozzo. Un ca- strada ha un’intersezione è spezzato il semiasse ante-
mioncino Chrysler, alla cui che, apparendo diritta per riore, con l’uscita delle ruote
guida si trovava V.R. 41 anni chi proviene dal centro, ha dalla sede. Sul posto l’ambu-
di Treviso, carico di macchi- tratto in inganno il condu- lanza del 118 che ha traspor-
nari enologici in acciaio, sta- cente che si è accorto all’ulti- tato il conducente della Clio
va percorrendo la via Casera- mo momento del sopraggiun- che ha riportato un forte poli-
te, provenendo dal centro gere della Clio. Ha tentato trauma ma non versa in peri-
paese, verso l’azienda agrico- una brusca frenata ma l’im- colo di vita, e la pattuglia del-
la cui avrebbe dovuto effet- patto, frontale laterale, è sta- la Polizia Stradale che ha ef-
tuare la consegna. Dalle par- to inevitabile. La Renault fettuato tutti i rilievi che il
te opposta, proveniente da Li- Clio è letteralmente scoppia- caso richiedeva. (g.p.d.g.)

Centrali a biomassa, comitati in Comune


Portogruaro. Audizione in commissione Ambiente. Dati preoccupanti
PORTOGRUARO. Comitati sti sapessero che aria stanno
contro la proliferazione di respirando se ne andrebbero
centrali a biomassa in udien- di certo. Anche la produzione
za in commissione consiliare; vinicola ne risentirebbe». Gli
i rappresentanti hanno altri referenti dei comitati
espresso le loro preoccupazio- hanno espresso le loro preoc-
ni all’assemblea, quasi unani- cupazioni per quello che ri-
me nell’accogliere le loro guarda salute e sicurezza. Il
istanze. I comitati proporran- consigliere di maggioranza
no al consiglio comunale un Stefano Santandrea, di profes-
ordine del giorno in cui il con- sione medico generico, ha evi-
siglio esprima contrarietà al- denziato un incremento di pa-
la diffusione ulteriore di que- tologie legate all’inquinamen-
sti impianti e chiede una mo- to ambientale. Solo Renzo
ratoria fino all’approvazione Mazzon e Gastone Mascarin
del piano energetico regiona- della minoranza hanno solle-
le. «La sostenibilità non ha fu- vato qualche perplessità sulle
turo con questi impianti — Il consigliere Stefano Santandrea tesi dei comitati, il consiglie-
ha detto Luciano Pivetta, pre- re della Lega Alessandro Flo-
sidente del coordinamento co- Vivan del comitato “No cen- rean ha espresso massima so-
mitati — Questi imprenditori trale” di Summaga — in pie- lidarietà proponendo, d’accor-
cercano profitto, e noi ci tro- na campagna, si trova la cen- do con il sindaco Bertoncello,
viamo impotenti. Queste cen- tralina di rilevazione Arpav. di coordinare un’azione co-
trali non portano vantaggi Dai dati emerge come lì, in mune con tutte le ammini-
per il territorio. Noi siamo mezzo al nulla, la situazione strazioni del territorio.
qui per chiedere aiuto». «A sia uguale a quella del centro (Stefano Zadro)
Loncon — ha spiegato Renato di San Donà. Se i nostri turi- A RIPRODUZIONE RISERVATA
VPFPOM...............23.07.2010.............21:32:51...............FOTOC24

38 SABATO 24 LUGLIO 2010 BIBIONE la Nuova

GRAN FINALE STASERA IN PIAZZA FONTANA

GAVAGNIN

GAVAGNIN

GAVAGNIN
di Gian Piero del Gallo
Festival dei sosia a Bibione
BIBIONE. Il Festival dei So-
sia questa sera decreterà il
suo vincitore. Il gran finale
sarà in piazza Fontana e c’è
tutti sul palco per battere
il Cocciante veneziano
grande incertezza sul nome di
chi conquisterà la quinta edi-
zione. Meriterebbero tutti il
podio, ha sottolineato la pre-
sentatrice ed attrice Stefania
Falanga, che questa sera sarà
in coppia con Moreno Morel-
lo. Tanti per la bravura, tre o
Grande successo Cantanti professionisti stella gemella» con Lorella
Cuccarini su Canale 5 con tre
quattro per la perfetta somi- di pubblico si danno battaglia canzoni di Cocciante. «Ora ol-
glianza all’originale. A giudi- tre alla tribute band ho forma-
care dai propositi e dalle di- al Lido dei Pini per un premio ambito to il duo Havana Venice con
chiarazioni d’intenti, Lido dei la cantante cubana Lisandra
Pini sta alzando la voce e lo fa trimonio dell’illustre origina- condivide la passione per la Hernandez, finito il festival ri-
sfruttando gli acuti di Albano le. Nell’incontro di ieri vinto Roma. Che dire poi di Albano, torno io, Al Storelli». E poi An-
e la possente voce di Bocelli, ai rigori, per motivi tecnici, Beppe Ferrante, pugliese, scel- drea Bocelli, Salvatore Cas-
acclamato dalla folla di turisti aveva piazzato «Ringhio» Gat- to tra 1500 voci per essere am- sarà che ha lavorato con il
tedeschi convinti di trovarsi tuso in porta e Gianluigi Buf- messo all’Accademia di Alba- grande tenore con un «Con te
di fronte l’originale. E c’è riu- fon terzino, una scelta rivela- no con cui ha inciso un brano. partirò»; Claudio Baglioni, il
scito, se già nella prima serata tasi vincente. Una voce potente che si è per- milanese Carlo Cangemi con
di gara canora si è registrato Loredana Bertè, trasgressi- messa un «Nel sole» da podio. «Mille giorni di te e di me»; Re-
il tutto esaurito, con grande va e graffiante come e più del- Il Cocciante di Venezia, Alber- nato Zero cioè Roberto Petro-
soddisfazione di Ervino Drigo, la vera: «Sono qui per vincere, to Pastorelli, in arte Al Storel- ni, l’altro zero; Vasco Rossi,
l’anima della manifestazione. compongo canzoni, ho inciso li, che ha avuto una vita musi- alias Pasquale Milella in arte

GAVAGNIN
I cantanti ci sono, eccome, un Cd “Il mio risveglio”, non cale intensa fin dagli anni ’90 Pass con «Canzone» e Fiorella
tutti di caratura, in quanto posso permettermi di perde- con la sua voce possente e ver- Mannoia, re Anna Bello, ro-
erano già cantanti professioni- re». L’ha seguita un Antonello satile. È il vincitore 2009, che mana, che ha debuttato su Ca- In alto da sinistra Cocciante, alias Alberto Pastorelli di Venezia,
sti prima di scoprire il «vip» Venditti, al secolo Marco Cal- tutti vogliono battere. E nel nale 5 con il grande Mike. Ron, Rinaldo Canaia di Pianiga, il numeroso pubblico a Bibione
che avevano dentro dentro e vario, che oltre alle canzoni 2008 la vittoria di «E’ nata una A RIPRODUZIONE RISERVATA Sopra Madonna, vale a dire Carolina Moretto di Pramaggiore
cimentarsi nelle sue imitazio-
ni. E lo sono tuttora, ognuno
con la propria band tribute o
cover che sia.
Prima della gara canora, ap-
In gara ci sono Ron di Pianiga
plausi per tutti durante la sfi-
lata lungo via Delfino, prece- e Madonna di Pramaggiore
duti dalle musiche dei Banda-
ròs di Fagagna. Sul palco una BIBIONE. Nella competizione cano- musicale, precisa, alterno al mio lavo-
giunonica Mina, la genovese ra olttre a Cocciante, la provincia di ro da impiegata, serate e piano bar. E’
Sabrina Colombo, insegnante Venezia è stata degnamente rappresen- la prima volta che partecipo al festi-
di canto, terza lo scorso anno. tata da due personaggi di caratura: Ma- val, mi auguro di avere un buon risul-
Il molleggiato Celentano, Car- donna, vale a dire Carolina Moretto tato». Per Rinaldo Canaia, tutto è nato
lo Pipitone nato come sosia su impiegata di Pramaggiore e Ron alias sul posto di lavoro, il distributore Agip
Rai 1 con «Ci siamo» di Gigi Rinaldo Canaia di Pianiga. «A 16 anni che gestisce a Pianiga. «Molti clienti
Sabani, tra i fondatori, insie- la mia prima interpretazione canora mi facevano notare la mia somiglianza
me a Benigni, della nazionale — spiega Carolina — poi, crescendo, a Ron, tanto che mia moglie Federica
sosia prima e del festival poi. come sosia di Madonna, di cui seguo ha pensato ad iscrivermi ai concorsi
Una nazionale allenata da Fla- anche nel vestire ogni più piccolo par- per i sosia. Ho una buon timbro di vo-
vio Briatore, alias Albano Er- ticolare. Nel 2003 è nata la tribute ce, quindi ho frequentato una scuola
GAVAGNIN

GAVAGNIN

nesto, un pensionato aretino band, prima in Italia, copiata in segui- di canto e sono riuscito ad impormi al-
che ha frequentato anche il Bi- to da altre. Canto tutte le sue canzoni l’attenzione di quanti contano in que-
lionaire ed era presente al ma- Il sosia di Celentano stasera sul palco Briatore, guida la nazionale dei sosia adeguando l’abbigliamento al brano sto settore artistico. (g.d.g.)
VK1POM...............23.07.2010.............22:30:27...............FOTOC24

13.02 Italia 1 Studio Sport 14.48 Raitre Tour de France: 19ª tappa
13.30 Raidue Pit LaneTorneo Amburgo 18.47 Raitre F.1: speciale prove Gp Germania
13.55 Raidue F.1, Gp Germania: qualifiche 20.40 Sky1 Calcio: Jubventus-Olympique Lione
14.15 Sky2 Tennis: Torneo Amburgo 22.50 Italia 1 Motomondiale, Gp Usa: qualifiche

CALCIO SERIE B. Poco alla volta riprende forma la squadra del presidente Mio. Idea Filkor

Porto e Madaschi di nuovo assieme CICLISMO - TOUR DE FRANCE


Vince Cavendish, Contador resta leader
Mark Cavendish ha vinto in volata la 18ª
tappa del Tour de France, la Salies de
Bearn-Bordeaux di 198 chilometri. Il bri-
Trovato l’accordo con l’italo-australiano, okay anche con Gargiulo tannico, alla quarta vittoria in questo
Tour, ha preceduto Dean e Petacchi, que-
st’ultimo ha riconquistato la maglia verde
PORTOGRUARO. Riecco Madaschi. Il della classifica a punti. Alberto Contador
Portosummaga ha raggiunto l’accordo Quasi fatta anche resta al comando della classifica generale
economico per il rinnovo del contratto di per l’attaccante con 8” su Andy Schleck: l’ultimo ostacolo
Adrian Madaschi, esperto difensore italo tra lo spagnolo dell’Astana e il trionfo fi-
australiano, che inizierà dunque que- Gerardi (classe ’87) nale è la cronometro in programma oggi,
st’anno la sua quinta stagione con la ma-
glia del Porto. L’annuncio è arrivato alle
Incontro società-tifosi 52 chilometri da Bordeaux a Pauillac.

ore 19 di ieri da parte dell’amministrato- Abbonamenti, tutto fermo FORMULA UNO - G.P. DI GERMANIA
re delegato Paolo Mio. Prove: bene Alonso, brivido Hamilton
Fernando Alonso davanti a tutti nelle pro-
Madaschi raggiungerà la il Club Granata Ventidieci, ve di ieri a Hockenheim. Il pilota spagnolo
squadra lunedì, in quanto Cece Bravo per le Furie Gra- della Ferrari ha messo in fila la Red Bull
adesso si trova ancora in Au- nata. «Abbiamo esposto ai di Sebastian Vettel di 29 millesimi e l’altra
stralia. Novità importanti an- nostri tifosi le nostre vicen- F10 di Felipe Massa, più lento di 173 mille-
che per l’attacco, con il pro- de — spiega Francesco Mio simi. Ieri, in una giornata complicata dal-
babile arrivo di Federico Ge- — ma come facciamo a fare le instabilità meteo, la squadra è riuscita
rardi, nato a Pordenone il 10 squadra, programmare spon- a disputare una buona sessione e a valuta-
dicembre 1987, calciatore del- sorizzazioni e abbonamenti re la prestazione con entrambe le mesco-
l’Udinese. Nell’ultima stagio- se non sappiano nulla di cer- le, effettuando un importante test sul ren-
ne ha giocato prima a Citta- to sul Mecchia?» dimento delle morbide con un alto carico
della e poi ad Ancona. «Al ITALIO-AUSTRALIANO. Adrian Madaschi, 28 anni, nato a Perth «La società ha spiegato gli di benzina in ottica gara e concluso il tur-
90% lo prenderemo — ha det- avvicendamenti di tecnici e no con il set di dure. Il leader del mondia-
to Paolo Mio — ma non pos- terrotto il contatto col Napo- denza tre anni a Sassuolo. direttori sportivi, le lentezze le Hamilton, protagonista di uno spettaco-
so dare ancora l’ufficialità». li, è un’operazione importan- Ha lo stesso procuratore di burocratiche e le difficoltà lare incidente in mattinata nel quale la
Non è finita perchè all’inizio te, siamo fiduciosi». D’Elia, potrebbe rientrare economiche per i lavori — è sua McLaren è rimasta seriamente dan-
della prossima settimana ci E in difesa torna Vittorio nel giro degli arrivi. il commento di Chiesurin — neggiata, è potuto tornare in pista solo do-
sarà un incontro col procura- Gargiulo, in ritiro a Sappada C’è infine da dire dell’in- ma per ora non se ne parla po 81 minuti di prove, realizzando comun-
tore del centrocampista uru- da svincolato. La società ha contro fra una delegazione di abbonamenti, senza una que il settimo tempo (1’17”004). Stamatti-
guaiano del Napoli, Nicolas deciso di rinnovargli il con- di tifosi e i vertici del Porto. casa certa non si possono fa- na alle 11 terza sessione di libere prima
Amodio. «Per D’Elia è solo tratto. Tra i giovani che il Per i supporters presenti On- re». Cece va dritto: «La so- del turno di qualifica che deciderà la pole.
questione di dettagli — ri- Porto sta seguendo con inte- garo e Moro del Portosumma- cietà fa la sua parte, il comu-
prende Mio — mentre per Pi- resse c’è anche Attila Filkor, ga club Dino Mio, Chiesurin ne dimostri di volere vera- MOTOMONDIALE - G.P. USA
sani c’è da lavorare di più. ungherese, nell’ultima sta- per il Portogruaro club Pe- mente il Porto al Mecchia». Tute speciali per Valentino e Lorenzo
Per Amodio non si è mai in- gione a Gallipoli, in prece- scosolido, Tarlà e Querin per (Gianluca Rossitto) Nuove tute Dainese per Valentino Rossi e
Jorge Lorenzo domani al Gran Premio di
Motogp a Laguna Seca. I piloti del Team
CICLISMO. 50ª NOTTURNA DI SAN DONA’
Casinò, acquistato Daniel Peruzzi
Fiat Yamaha sfoggeranno infatti una spe-
ciale livrea celebrativa voluta da Fiat Au-
Nizzolo (Trevigiani) vince tomobiles per festeggiare il prossimo lan-
cio sul mercato statunitense della Fiat
Calcio a 5 Serie A/2. E’ un italo-brasiliano laterale o centrale per la difesa 500. Le tute, che per l’occasione saranno
nel ricordo di Cestaro Riscattato Michele Penzo, intanto Romano torna alla Canottieri Lazio
colorate di bianco, nero e giallo, sono sta-
te personalizzate su petto, schiena, brac-
cia e gambe con le facce dei 500 appassio-
SAN DONA’. Giacomo Niz- DESE. Altro nuovo arrivo in casa neroverde dopo quello di Gregori Bi- nati che per primi hanno inviato la pro-
zolo (nella foto) dell’Uc Trevi- del Casinò di Venezia (serie A/2 di tencourt, tornato alla base dopo un pria foto nell’ambito del concorso dedica-
giani ha vinto la 50ª «Nottur- calcio a 5). La società ha raggiunto anno di stop per motivi personali. La- to all’evento, aggiudicandosi così una
na di San Donà», corsa cicli- l’accordo con il laterale e centrale di- scia il Venezia Casinò, invece, il di- “presenza” indelebile sull’equipaggiamen-
stica organizzata dall’Uc Bas- fensivo Daniel Peruzzi, giocatore fensore Sergio Romano, che torna al- to e sulle moto Yamaha dei due campioni.
so Piave e riservata agli Eli- classe 1989 nato in Brasile, a Rio de la società proprietaria del suo cartel-
te - Under 23. Un’edizione de- Janeiro, ma tesserato come italiano. lino, la Canottieri Lazio, club con il CALCIO
dicata a Fortunato Cestaro, Dotato di un gran tiro, Peruzzi si è quale Romano disputerà il prossimo Totti deferito alla Disciplinare
storico direttore sportivo e formato nel Vasco De Gama, con anno la serie B. Riscattato a titolo de- Francesco Totti deferito alla Commissio-
talentscout dell’Uc Basso Pia- qualche presenza nella Liga Futsal finitivo dai Lions Chioggia, invece, ne Disciplinare. Il capitano della Roma,
ve, scomparso poche settima- brasiliana, prima di arrivare l’anno Michele Penzo, laterale classe ’92 nella conferenza stampa di martedì scor-
ne fa a 65 anni. Presenti an- scorso in Italia dove avrebbe dovuto che nel 2009/2010 ha segnato 32 reti so, ha espresso, secondo la valutazione
che i corridori che, sotto la giocare in A/2 con il San Giorgio, l’ex tra Under 21 e Juniores oltre a due del Procuratore Federale, “giudizi e rilie-
sua guida, hanno conquista- squadra dell’attuale allenatore del gol realizzati con la prima squadra. vi lesivi del prestigio, della reputazione e
to la maglia di campione d’I- Casinò di Venezia Luigi Pagana. Lun- Fissata, intanto, la ripresa della della credibilità della classe arbitrale, del-
talia, ovvero Roberto Mene- gaggini burocratiche, però, ne hanno preparazione per il 19 agosto, mentre le Istituzioni Federali nel loro complesso
gotto (1990), Daniele Sgnao- impedito il tesseramento, tanto da co- il 28 è prevista la prima amichevole, e di una società (l’Inter, ndr)”. Totti - tra
lin (1994) e Claudio Cucinot- stringere Peruzzi a indossare la ma- contro lo Jesolo (C/1) su un campo le altre cose - aveva detto: «Quest’anno
ta (2005). Alla kermesse han- glia del Caffè Portos Martinsicuro in da definire. Sabato 4 settembre, inve- l’abbiamo perso noi il campionato, penso,
no partecipato anche gli ex C/2. Ora la posizione dell’italo-brasi- ce, al palasport di Trivignano Erco- ma altri due ce li hanno rubati... L’Inter è
professionisti Angelo Fur- liana è regolarizzata, Peruzzi che rap- lessi e compagni affronteranno il tutelata da tutti».
lan, Moreno Argentin e Da- presenta il secondo acquisto arancio- Chiuppano (serie B). (m.t.)
rio Mariuzzo, mentre la fami-
glia di Cestaro ha voluto do-
nare una medaglia d’oro al
direttore sportivo del vincito-
Ieri in Riva dei Sette Martiri l’ultimo gioiello della nautica veneta
re, risultato Marco Milesi
dell’Uc Trevigiani. La corsa
si è svolta lungo un circuito
Ecco MCY 76, flybridge di 23 metri
di 2,150 km percorso 45 volte
per un totale di 96,750 km. Al-
tissima la media di gara che
disegnato in uno studio di Scorzè
ha sfiorato i 49 orari con i VENEZIA. A far compagnia imbarcazione autentica, su- LUSSUOSO.
cento partenti che si sono da- ai lussuosi yacht ormeggiati perando certe gabbie che Eccolo ieri
ti battaglia fin dai primi giri. in Riva dei Sette Martiri e a hanno condizionato la nauti- a Venezia
Per l’Uc Trevigiani è la tren- riconfermare Venezia come ca negli ultimi vent’anni. In- il primo
tunesima vittoria stagionale. vetrina privilegiata del lusso nanzitutto lo scafo e le pro- modello
Ordine d’arrivo. 1) Giaco- è arrivato ieri MCY 76, il pri- porzioni sono da barca che del marchio
mo Nizzolo (Uc Trevigiani) mo modello del marchio ita- può veramente navigare, Monte Carlo
INTERPRESS

che ha percorso 96,750 km in liano Monte Carlo Yachts, con una prua molto alta, sva- Yachts
1h 59’55” alla media oraria di presentato in anteprima sata, con entrata in acqua
48,409; 2) Matteo Pelucchi mondiale negli spazi della sottile, per permettere una
(Uc Trevigiani); 3) Marco Fondazione Giorgio Cini. navigazione efficiente anche imbarcazioni a motore open nibilità e personalità - com- prua, ad esempio, presenta
Benfatto (Zalf Desiree Fior); Realizzare una vera barca a velocità medie e ridotte». e fly con lunghezza superio- menta la presidente Carla un camminamento attorno
4) Eduardo Costanzi (Zalf De- per navigare davvero: è que- E’ così che, con un investi- re ai 60 piedi. La Monte Car- Demaria - nei nostri prodotti al parabrezza che, oltre a fa-
sidee Fior); 5) Andrea Peron sta la filosofia che ha guidato mento di 20 milioni di euro, lo Yachts ha sede a Monfalco- cerchiamo di esprimere que- cilitare il controllo e la gui-
(Cyber Team); 6) Loris Pauli la creazione di MCY 76, un il gruppo francese Beneteau, ne all’interno di una vasta sti valori senza vincoli alla da, permette di accedere at-
(Marchiol); 7) Filippo Fortin flybridge di 23 metri disegna- leader mondiale nel settore area sul mare che l’ammini- creatività e decisi a sviluppa- traverso una zona protetta al
(Uc Trevigiani); 8) Marco to dal pluripremiato studio delle barche a vela e primo strazione locale sta trasfor- re un prodotto elegante e living esterno di prua crean-
Gaggia (Reale Mutua); 9) di Scorzè Nuvolari&Lenard, in Europa per le barche a mo- mando in polo nautico con mai estremo, innovativo e no- do così una terza zona, oltre
Piergiacomo Marcolina specializzato in design nava- tore da 5 a 15 metri, e la sua 2700 posti barca. «Nel mondo bile». L’intenzione di creare al pozzetto e al fly, dove riu-
(Team Friuli); 10) Massimo le. «La nostra idea guida - società italiana Monte Carlo si stanno affermando nuovi uno yacht bello e funzionale nirsi e godere del mare in as-
Graziato (Uc Trevigiani). hanno spiegato i due desi- Yachts inaugurano lo svilup- canoni del lusso, in cui pre- traspare anche nei più picco- soluta riservatezza.
(Giacomo Piran) gner - era di realizzare una po di una nuova gamma di valgono responsabilità, soste- li particolari. Il ponte di (Irene Rosati)
VK2POM...............23.07.2010.............21:34:59...............FOTOC24

40 SABATO 24 LUGLIO 2010 SPORT la Nuova

Todesco brilla a Ca’ del Moro


Tennis. Nel torneo per le categorie Under 10-12-14-16
VENEZIA. Giuseppe Todesco protagonista del torneo giova-