Sei sulla pagina 1di 70

9

— ITALIENISCH
21
EINFACH BESSER ITALIENISCH

TEST
Der passende Satz
für viele Situationen
5 0  Q U I Z
 F R A G E N

Unser Geheimtipp:
ein Fischabendessen
in einem Trabocco.

ABRUZZO
Deutschland € 8,50

A·E ·I ·L · SK: € 9,60


CH sfr 13,90

Wild, authentisch und vielfältig... auf geht’s in die Abruzzen!

STILE LIBERO A TAVOLA ATTUALITÀ


Il bagnino italiano! Il Il semifreddo, il Catcalling, quando le
tramonto di un mito? dessert dell’estate parole sono moleste
Versüßen Sie sich Ihren
Alltag mit Dolce Vita.

Jetzt
im Abo
sichern!

Mit Adesso mehr als nur eine Sprache entdecken.


Lernen Sie mit jeder Ausgabe mehr über das Land, die Menschen und die Kultur einer
einzigartigen Sprache.

Jetzt einfach bestellen unter:

WWW. ADESSO - ONLINE .DE/ABO


E DI TO R I A L E

in vena
Care lettrici, cari lettori,
ho passato la serata di ieri incollata al televisore per seguire la finale degli
EUROPEI DI CALCIO ITALIA-INGHILTERRA. Come ben sapete, abbiamo vinto!
L’ITALIANO
Oggi, accanto ai titoli di giornale che hanno eletto a eroe nazionale il portiere
PER FARE Gianluigi Donnarumma, sfilano però anche titoli dedicati a KATIA SERRA, la
BELLA FIGURA
Parole per stupire prima telecronista della storia a commentare una finale dell’Italia.
chi ascolta.
Perché stupisce ancora e fa notizia che una donna abbia ricoperto un ruolo
così importante, in un mondo prettamente maschile? La risposta è semplice:
di fatto, per quanto riguarda la PARITÀ DI DIRITTI, l’Italia ha ancora tanta strada
da fare. Combattere le ingiustizie che ancora segnano i rapporti fra uomo e donna è
una rivoluzione lenta, che per la scrittrice Michela Murgia
(vedi intervista a pag. 20) deve iniziare dal linguaggio. “Il pregiudizio che pas-
sa per il linguaggio uccide la nostra possibilità di essere pienamente noi stesse.
Per ogni dislivello di diritti che le donne subiscono a causa del maschi-
lismo esiste un impianto verbale che lo sostiene e lo giustifica”,
osserva la scrittrice commentando il suo libro Stai zitta e altre nove
frasi che non vogliamo sentire più.

Cambiamo argomento. QUALE SARÀ IL VOSTRO PROSSIMO


Usa l’hashtag
VIAGGIO IN ITALIA? In questo numero trovate tanti spunti, dalle #adessoinviaggio
per postare una
ciclovie che nel 2021 sono state premiate perché giudicate “le più belle” – in foto dei tuoi
Trentino-Alto Adige e in Calabria – alle spiagge bianche di Bibione, in Veneto, viaggi in Italia.

fino all’Abruzzo, terra meravigliosa che stupisce per la varietà dei suoi paesaggi.
Se volete CONDIVIDERE con noi LE FOTO dei vostri viaggi nel Belpaese, mandateci
una mail all’indirizzo
adesso@spotlight-verlag.de
o postate con l’hashtag #ADESSOINVIAGGIO
Non vediamo l’ora di condividerle sui nostri social.

ROSSELLA DIMOLA
DIRETTRICE

incollato  , gebannt il/la telecronista  , Fußballkommentator/-in l’impianto verbale  , Ausdrucksweise


la finale  , Endspiel ricoprire un ruolo  , eine Rolle übernehmen giustificare  , rechtfertigen
il titolo  , Schlagzeile la parità di diritti  , Gleichberechtigung lo spunto  , Anregung
l’eroe (m.) nazionale  , Nationalheld il linguaggio  , Sprache la ciclovia  , Radwanderweg
il portiere  , Torwart il dislivello  , Ungleichheit

ADES SO 9/2 021 3


SOMMARIO

25
SOCIETÀ M
Cristina Corbucci
und ihr Platz auf
dem Podest.

26
60
IL BAGNINO
Der
Bademeister,
immer noch
der Zauber der
SO SCHMECKT italienischen
DER SOMMER! Küsten?
Zeit für das
Halbgefrorene.

56
COSE M
La settimana
enigmistica:
Rätsel und Spaß
mit österreichischen
Wurzeln.

SERVIZI RUBRICHE 68 CAPIRE L’ITALIA M


Warum EU-Kennzeichen in Italien
10 VIAGGI ABRUZZO M 03 EDITORIALE anders sind.
Wild, authentisch und vielfältig, Von Rossella Dimola.
auf geht’s in die Abruzzen!
NOTIZIE DALL’ITALIA F
06 
OPINIONI
20 INTERVISTA MICHELA MURGIA M Neues aus Italien. 18 L’ITALIA IN DIRETTA D
Die Gleichberechtigung fängt Verbale Belästigungen sind keine
bei der Sprache an. 09 POSTA PRIORITARIA M Komplimente, von Michael Braun.
Leserbriefe.
STILE LIBERO M
26  24 PASSAPAROLA D
BELLO, IL BAGNINO 23 SCHERZI A PARTE M Das perfekte Pasta-Format
Bademeister im Wandel Lachen mit Lucrezia. aus den USA, von Renata Beltrami.
der Zeit.
34 LIBRI E LETTERATURA F M D 58 TRA LE RIGHE F M
52 LE GUIDE DI ADESSO M Büchertipps und Leseprobe. Måneskin, von Stefano Vastano.
BIBIONE
Zwischen Lagunen und Meer, eine 64 IN POCHE PAROLE F

32
Landschaft, die einst schon Ernest Ausgewählte Artikel leicht
Hemingway in ihren Bann zog. verständlich (A2).

L’ITALIA A TAVOLA M
60  66 TEST UNA STRADA,
BONTÀ SOTTOZERO ADESSO lesen und gewinnen. UNA STORIA D
Die verlockende Alternative Via Giancarlo Siani.
zum Eis.

4 ADES SO 9/2 021


SOMMARIO

IN COPERTINA
Trabocco nella riserva
naturale di Punta Aderci,
Vasto, Abruzzo.
© Christian Di Giulio

ADESSO AUDIO
Ausgewählte Artikel,
Kurz-Interviews, italienische
Musik, Übungen zu
Grammatik und Aussprache.

ADESSO PLUS
Nützlich und unter­haltsam:
Das Begleitheft zu ADESSO
mit Zusatz­übungen.

10
ABRUZZO
ADESSO in classe
Tagsüber auf 2000m Ideen und Konzepte: Kosten­
Höhe, am Abend im loser Service für Abonnenten
Fischrestaurant am in Lehrberufen.
Meer... das sind die
Abruzzen!

ZEICHENERKLÄRUNG
UND LESER-SERVICE
LINGUA
FACILE A2-B1 Grundstufe
36 TEST COMUNICARE IN ITALIANO M
Die richtigen Ausdrücke im Alltag. MEDIO B1-B2

DIFFICILE C1-C2
40 PAGINE FACILI F
Italienisch leicht gemacht. lettera  nterstreichung
U
unregelmäßige Betonung

43 LE SCHEDE DI ADESSO AUDIO ADESSO AUDIO


Grammatik-Sammelkarten. Texte zum Anhören

PLUS ADESSO PLUS


45 L’ITALIANO PER ESPRESSO M

36
Thematische
I vostri dubbi: come si traduce il passivo? Sprachübungen

47 A CREPAPELLE M Hörtext Ab jetzt können Sie sich


den Hörtext unter
Mit Witzen Italienisch lernen. COMUNICARE www.adesso-online.de/
IN ITALIANO
hoertext anhören
48 UN MONDO DI PAROLE M Die passenden
Worte im rechten
Wörter, um Ihr Italienisch zu verbessern. Moment parat www.adesso-online.de
haben.
Unsere Homepage: Aktuelle Meldungen,
49 DOPPIO GIOCO M
Übungen, Rezensionen…
Eine Seite Rätselspaß. Machen Sie mit!
Abonnenten-Service
50 LINGUA VIVA M Tel. (0049) 89-12140710
Neues Material für aktives Lernen. fax (0049) 89-12140711
e-mail: abo@spotlight-verlag.de

ADES SO 9/2 021 5


Notizie
dall’Italia

TURISMO

Le più belle ciclabili d’Italia,


per un turismo lento da Nord a Sud
FACILE Ogni anno l’Italian Green Road sempre parallela al fiume Adige, tocca il
Award premia le più belle vie ciclabili Lago di Garda e altri corsi d’acqua mino-
italiane. Quest’anno ci sono due vincito- ri. A renderla unica è anche il servizio di
ri, a pari merito: la Green Road dell’Ac- bike sharing pubblico extraurbano, che
qua, in Trentino-Alto Adige, e la Ciclo- comprende 90 stazioni, 1.000 stalli e 60
via dei Parchi, in Calabria. Per la giuria chilometri di rete connessa ed è quindi
del premio, entrambe sono esempi da uno dei più estesi d’Europa.
seguire non solo per la bellezza del per-
corso e la qualità dei servizi, ma anche La Ciclovia dei Parchi attraversa la dor-
per la capacità di presentare il territo- sale appenninica calabrese, è lunga 545
rio e di promuovere il turismo lento. chilometri e corre da Laino Borgo, in
Foto: Gianni Zotta/ vitatrentina.it; Ciclovia dei Parchi

provincia di Cosenza, a Reggio Calabria. la (via/pista) ciclabile  , Radweg  


La Green Road dell’Acqua è lunga 143 È immersa nel verde e attraversa circa il vincitore  , Gewinner  
chilometri e attraversa 21 comuni del bas- 350.000 ettari di aree protette all’inter- a pari merito  , gleichauf  
so Trentino. Parte infatti da Cadino di Fa- no del Parco nazionale dell’Aspromonte, il percorso  , Strecke
edo, nel comune di San Michele all’Adige del Parco nazionale del Pollino, del Parco
il territorio  , Gebiet
(al confine con la provincia di Bolzano) e nazionale della Sila e del Parco regionale
lento  , entspannt
arriva fino alla città di Trento. Come sug- delle Serre. L’itinerario è ben segnalato e
gerisce il nome, il filo conduttore del per- lungo il percorso si trovano fontanelle e il filo conduttore  , roter Faden
corso è l’acqua: anche se si trova in mezzo punti di ospitalità attrezzata. il vigneto  , Weinberg
a vigneti e colline, la via ciclabile corre www.cicloviaparchicalabria.it extraurbano  , außerhalb der Ortsgrenze

6 ADES SO 9/2 021


N OT I ZI E DA L L’ I TA L I A FACILE

SOCIETÀ
Nell’altra pagina:
in mountain bike al
Il paese dei
Lago di Garda. Qui,
in senso orario: il
centenari
percorso della Green
Road dell’Acqua, in Nel piccolo borgo di Perdasde-
Trentino-Alto Adige; fogu, nell’Ogliastra, in pro-
la Ciclovia dei Parchi,
vincia di Nuoro, attualmente
in Calabria; in bici
sull’Aspromonte, vivono 1.741 persone, fra cui
Calabria. quattro uomini e quattro don-
ne centenari.
Non è la prima volta che il pae-
se si distingue per la longevità
dei suoi abitanti: nel 2014 la
famiglia Melis vantava addi-
rittura otto fratelli centenari.
Tutti insieme, i fratelli e le so-
relle Melis avevano 837 anni!
Una cifra riconosciuta come
Guinness World Record e ricor-
data in paese da un cartello
che accoglie i visitatori: “Per-
dasdefogu, record mondiale
della longevità familiare”.
Per Giacomo Mameli, 80 anni e
abitante di Perdasdefogu, non
ci sono dubbi: il segreto della
Le altre ciclovie premiate nel 2021 longevità degli abitanti è una
2° posto combinazione di fattori, tra cui
LE PISTE CICLABILI IN ITALIA
Ciclovia del Sole, in Emilia-Romagna: è l’aria pulita, l’acqua dolce della
lunga 64 chilometri, attraversa 10 comu- 58.000 chilometri zona e la dieta semplice, a base
ni e utilizza il percorso dell’ex ferrovia è la rete ciclabile complessiva. di verdure. Inoltre, i suoi con-
Bologna-Verona, in particolare nel tratto Bolzano cittadini sono grandi cammi-
è la città più bike-friendly.
compreso tra Mirandola e Bologna. Le aree Ferrara, in Emilia Romagna, natori e percorrono anche 10
di sosta sono dotate di punti di ricarica per è la città con la più alta densità chilometri a piedi ogni giorno.
e-bike a pedalata assistita e prese di corren- di ciclabili (ben 150 chilometri) in Ma soprattutto, aggiunge, Ma-
te per smartphone. www. cicloviadelsole.it rapporto alla popolazione, ovvero meli, la longevità degli abitanti
1,14 metri per abitante. si deve al forte senso di comu-
L’Emilia-Romagna
3° posto è la regione con più chilometri nità: “Qui quasi tutti gli anzia-
Grande Anello dei Borghi Ascolani di piste ciclabili, oltre 1.285 ni vivono nelle case dove sono
(Gaba), nelle Marche: 100 chilometri di chilometri. nati, c’è solidarietà, nessuno
percorso ad anello, che collegano Ascoli Follonica, in Toscana, resta solo: se ha figli, vive prin-
è il primo comune ad aver
Piceno all’entroterra attraverso strade bian- cipalmente con loro”.
realizzato una pista ciclabile
che, mulattiere e tratti asfaltati, con punti di con plastica di riciclo delle
assistenza meccanica e fontanelle. bottigliette d’acqua.
www.grandeanellodeiborghiascolani.it il centenario  , Hundertjähriger
vantare  , (sicH) rühmen
i fratelli pl.  , Geschwister
l’ex ferrovia  , ehemalige il percorso l’assistenza il record mondiale  , Weltrekord
Bahnstrecke ad anello  , Ringstrecke meccanica  , Werkstattsupport
la longevità  , Langlebigkeit
il tratto  , Abschnitt l’entroterra m.  , Hinterland la fontanella  , Trinkwasser-
brunnen l’acqua dolce  , weiches Wasser
l’area di sosta  , Halteplatz la strada
bianca  , Schotterweg la densità  , Dichte la dieta semplice  ,  einfache Ernährung
la ricarica  , Aufladen
la mulattiera  , Maultierpfad la plastica il concittadino  , Mitbürger
la presa
di riciclo  , recycelter il senso di
di corrente  , Steckdose
Kunststoff comunità ,  Gemeinschafts-
geist
ADES SO 9/2 021 7
FACILE NOT I ZI E DA L L’ I TA L I A

LA PAROLA DEL MESE Le dune di Chia, sulla


costa sud-occidentale
CARRAMBATA della Sardegna.

Ossia “incontro inatteso con una o più


persone con cui si erano persi i contatti”.
È un neologismo della lingua italiana,
registrato in tutti i principali dizionari,
e ha un’origine curiosa. Scrive l’Enciclo-
pedia Treccani: “Il sostantivo, scherzoso
ma efficace, nasce dal grande successo
della trasmissione televisiva Carràmba
che sorpresa, condotta da Raffaella Carrà
nella seconda metà degli anni Novanta,
durante la quale si assisteva tipicamente
al ricongiungimento tra parenti o amici”.
Il neologismo carrambata è un segno
dell’impatto che la famosa show girl e
cantante bolognese Raffella Carrà, man-
cata il 5 luglio 2021 all’età di 78 anni, “ha
lasciato nella cultura nazional-popolare”,
spiega la Treccani. Raffaella è da anni
un’icona della televisione italiana [vedi
ADESSO 2/2021] e oggi, dopo la sua mor-
te, lo è più che mai. La sua fama inizia ne- Ascolta il testo su
www.adesso-online.de/
gli anni Settanta, quando irrompe sugli
hörtext
schermi come esempio di donna libera
ed emancipata, con canzoni che infran-
gono i tabù. Tra i suoi successi ci sono,
MUSICA
ad esempio, i brani A far l’amore comincia
tu e Tuca Tuca, con il celebre ritornello
rivoluzionario per l’epoca: “Com’è bello
far l’amore da Trieste in giù, l’importante
Mille
è farlo sempre con chi hai voglia tu”. Mille è il titolo del tormentone Sessanta e Settanta. La canzone par-
dell’estate 2021. Non solo il suo la a più generazioni e gusti musicali:
ritmo ha conquistato tante perso- “Tre generi diversi che si sono uniti
inatteso  , überraschend ne, ma anche la canzone ha fatto perfettamente”, ha spiegato Orietta
registrare  , verzeichnen molto parlare di sé. Si può proprio Berti. A una sola settimana dall’usci-
dire che “è sulla bocca di tutti”. Il ta, la canzone Mille è diventata il sin-
scherzoso  , scherzhaft
trio di cantanti che la interpreta è golo più venduto in Italia. Il merito
efficace  , wirksam
molto curioso: Fedez (32), il rapper è anche del videoclip ufficiale, che è
condurre  , leiten milanese che, con la moglie Chia- colorato, glamour e dalle atmosfere
il ricongiungimento  , Zusammenführung ra Ferragni, è uno degli influencer spensierate. Il segreto del successo,
l’impatto  , Wirkung più importanti d’Italia; il cantante secondo Orietta Berti, è chiaro: “Mil-
mancato/a  , verstorben romano Achille Lauro (30); infine le trasmette quella voglia di estate e
più che mai  , mehr denn je
Orietta Berti (78), famosa interpre- quella leggerezza di cui abbiamo
te della canzone italiana degli anni davvero bisogno”.
la fama  , Berühmtheit
irrompere  , hervorsprudeln
lo schermo  , TV-Bildschirm
infrangere  , brechen il tormentone  , Ohrwurm il gusto  , Geschmack

il ritornello  , Refrain essere sulla il genere  , Gattung


bocca di tutti  , in aller Munde sein
per l’epoca  , für die damalige Zeit spensierato  , heiter 
parlare a  , sich wenden an
avere voglia  , Lust haben

8 ADES SO 9/2 021


LA VOSTRA POSTA
LA VOCE DEI LETTORI

Viva il progetto ADESSO


Erasmus in cucina
TESTO MANFRED JÄNISCH
Liebes ADESSO-Team,
MEDIO
vielen lieben Dank für die tolle Sonderausgabe
Alla fine di giugno abbiamo trascorso le vacanze al mare a Marina di von ADESSO zum Thema Kulinarik. Toll gestaltet,
Pulsano, in Puglia, sulla costa del Mar Ionio. Abbiamo affittato una casa schöne Themen, Rezepte und Übersichten zu
non lontana dalla spiaggia. La spiaggia era pulita e sabbiosa, l’acqua era Vokabeln in Bildern. Das Titelbild hat mir so gut
limpida, perfetta per nuotare e fare snorkeling. gefallen, dass es nun gerahmt wurde und passend in
Sulla spiaggia, accanto a noi, c’era l’ombrellone di una famiglia italiana, der Küche hängt, Bild anbei.
composta dalla nonna, una giovane coppia di genitori e un bebè. Ci siamo Tausend Dank und Kompliment für die Ausgabe!
accorti che la nonna ogni tanto guardava il nostro telo da mare, che aveva Laura Raeke
un’immagine della città di Monaco di Baviera. Improvvisamente ci ha
domandato: “Siete di Monaco di Baviera?” Ho scoperto che la nuora della Gentile signora Raeke,
signora è di origine tedesca, della Baviera, e la conversazione è diventata che bell’idea cucinare in compagnia della risata
molto vivace. La giovane coppia di genitori si è conosciuta all’Università coinvolgente di nonna Ida! Non potevamo immaginare
di Pisa, nell’ambito del progetto Erasmus. Dopo qualche tempo si sono un posto migliore per la copertina dello Speciale
sposati e adesso hanno una bambina di otto mesi che si chiama Luisa. 4/2021 intitolato In cucina con amore.
La nonna è di Taranto e suo figlio e la nuora vivono e lavorano a Monaco Un saluto dalla redazione
di Baviera. La famiglia stava facendo una settimana di vacanza a Marina
di Pulsano. In seguito, abbiamo ricevuto consigli utili per visitare la città
di Taranto.
Questo incontro ci ha mostrato come il progetto Erasmus sia importante
per una migliore comprensione tra la gente all’interno dell’Unione euro-
pea. Non solo gli studenti, anche le famiglie ne traggono vantaggi. È un
arricchimento per molti. Viva il progetto Erasmus!

il telo da mare  ,  Badetuch la comprensione  ,  Verständnis


la nuora  ,  Schwieger- trarre vantaggio  ,  Nutzen ziehen
tochter
l’arricchimento  ,  Bereicherung

PRÄZISIERUNGEN:
Nel numero 2/2021, a pagina 63, all’interno della ricetta Risotto bufala e
limoni non abbiamo specificato che il risotto va cotto aggiungendo il brodo a
poco a poco. Ci scusiamo se questo ha rovinato a qualche lettore il risultato
del piatto. Siamo certi, però, che si tratti di un’indicazione per molti super-
flua, perché, da buoni conoscitori della cucina italiana, sapete di sicuro che
la graduale aggiunta del brodo è la cottura base del risotto. MACHEN SIE MIT

“Sa scrivere, ma non sa leggere”, recita l’indovinello di pagina 51, in ADESSO Berichten* Sie uns über eine besondere Erfahrung,
3/2021. Risposta: la mano. Non è sempre così: chi conosce la scrittura Braille, die Sie in Italien erlebt haben oder schicken Sie ein
come le persone non vedenti, sa leggere proprio con la mano. Grazie alla si- Foto von etwas, das Sie in oder an Italien sehr beein-
gnora Helene Finsterer e al signor Siegmund Fraccaro per avercelo ricordato. druckt hat, an: Spotlight Verlag, ADESSO Redaktion,
Kistlerhofstr. 172, 81379 München oder an
ERRATA CORRIGE: adesso@spotlight-verlag.de
In ADESSO 4/2021, a pagina 66, nelle soluzioni dell’esercizio 6 l’espres- * Der Verlag übernimmt keine Haftung für eingesandte Texte
sione “essere come il prezzemolo” significa überall mitmischen e non mit sowie Bildmaterial. Diese werden nur im Fall einer Veröffentlic-
hung auf Wunsch an den Absender zurückgesandt.
Zuckerbrot und Peitsche regieren, che rende invece il modo di dire “usare il
bastone e la carota”.

ADES SO 9/2 021 9


V I AG G I
AUF S. 64
VERSION
A2

ABRUZZO DELLE MERAVIGLIE


Atemberaubende Landschaften vom Hochgebirge des Apennin bis zu den
Stränden an der Adria. Seltene Pflanzen und Tiere in den Nationalparks,
Wildbäche und romantische Seen, kleine Bilderbuchdörfer — hier wird es
im Urlaub sicher nicht langweilig!
TESTO MARINA COLLACI

MEDIO AUDIO PLUS

Il trabocco di Punta Aderci,


Foto: XXX

nella riserva naturale omonima,


a Vasto, in provincia di Chieti.

10 ADES SO XX/2 021


V I AG G I

Das Übungsheft
ADESSO PLUS 9/2021
A pagina 5 fai l’esercizio
collegato all’articolo.
www.adesso-online.de/
Foto: XXX

adesso-plus

ADES SO XX/2 021 11


V I AG G I

L ’
entusiasmo degli abruzzesi per la loro gamberetti e trote che fanno capolino fra le acque azzurre, sotto
terra non si trova facilmente altrove. Ba- un cielo attraversato da aironi in volo e circondato da un verde
stano due chiacchiere con gli abitanti di rigoglioso.
Teramo, Pescara, Scanno o Alba Adriati-
ca per rimanere a bocca aperta e provare BIODIVERSITÀ, UNA GRANDE RICCHEZZA
quasi un pizzico d’invidia di fronte alla Per via dei suoi valichi appenninici sepolti sotto la neve, dei pae-
gioia incontenibile che esprimono per sini di pietra in bilico sugli strapiombi e isolati dal mondo, delle
l’ambiente che li circonda. Pescara è una sue gole profonde, dei picchi e dei calanchi da Far West, l’Abruz-
cittadina di mare, carina sì, ma niente zo è stato considerato per anni, e a ragione, un luogo impervio
di speciale, certo non la si può definire e scomodo, ma questa sua biodiversità si è rivelata una grande
monumentale. Eppure la gente ci vive magnificamente, man- ricchezza, in questi tempi in cui nessun luogo è lontano, le vie di
gia bene e fa molto sport a qualsiasi età: corre, va in bicicletta, si comunicazione sono aperte e automobili robuste raggiungono
cimenta in arrampicate, respira l’aria di mare e, appena può, se i borghi più scoscesi: “Abbiamo una montagna calcarea antica
ne va in alta montagna, fra i ghiacciai più meridionali d’Europa, molto porosa, che all’interno contiene grandi sacche d’acqua, e
imprigionati a 2.912 metri sui monti spettacolari del Gran Sasso. abbiamo sorgenti d’acqua molto buone, quando non le distrug-
giamo”, racconta Caterina, che non si lascia sfuggire occasione
C’È PROPRIO TUTTO! per perdersi nella natura della sua regione. “All’interno della
“L’Appennino è un ambiente piccolo, ma in poco spazio racchiu- montagna calcarea – aggiunge – ci sono diverse valli chiuse, al-
de tanto. Il nostro territorio è bello perché ha tutto!” racconta topiani carsici molto rari. Il più famoso è quello di Campo Impe-
entusiasta Caterina Artese, dottore forestale e direttrice dell’orto ratore, ma ci sono anche il Voltigno, l’Altopiano delle Rocche,
botanico di Penne, un’oasi di paradiso a soli 30 chilometri dalla il Vallone d’Angora, che sono bacini in cui l’acqua si raccoglie ed
città. “Io abito al mare, a Pescara – dice – ma con meno di due ore entra in profondità. La diversità di ambienti, fossati, montagne
di macchina sono già nel cuore della montagna, a sciare sull’alto- collinose e argillose, ha fatto sì che qui da noi si conservassero
piano di Campo Imperatore, o a camminare nei boschi di abete specie animali come il lupo rosso, il camoscio e l’orso marsicano,
bianco dell’Abetina di Cortino”. che è molto diverso dall’orso bruno alpino: è quasi erbivoro, si
È vero, chi abita a Pescara alterna i pomeriggi di shopping sfrena- nutre di bacche di ramno”. Per tutelare l’orso e offrirgli i grandi
to, nelle tante boutique che nulla hanno da invidiare a quelle di spazi di cui ha bisogno per muoversi, sono nati i Parchi nazionali.
Roma, alle gite fuori porta in luoghi spettacolari come Castelli, “Noi in Abruzzo ne abbiamo addirittura tre!” puntualizza Ca-
un paesino che si trova proprio sotto il Corno Grande, famo- terina. “Oltre allo storico Parco d’Abruzzo, Lazio e Molise, che
so per le sue ceramiche antiche fatte con l’argilla dei calanchi, o possiamo considerare il primo Parco nazionale d’Italia perché è
Rocca Calascio, un castello a più torri che si erge a 1.464 metri, stato istituito nel 1923, abbiamo il Parco della Maiella e il Parco
in provincia dell’Aquila, e ha un colore che si confonde con quel- del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Oltre al bellissimo Parco
lo della roccia. Capita, finito l’orario di lavoro e lasciato l’ufficio, del Silente Velino, che è regionale, ci sono 24 riserve regionali
di scendere con il kayak nelle acque del fiume Tirino, uno dei che rappresentano il quinto parco. La nostra regione è protetta
più puliti d’Europa, per vivere un’esperienza fiabesca: colonie di per più del 34% del territorio”.

due chiacchiere  , ein Schwätzchen non avere nulla il valico  , Pass il fossato  , Graben
il pizzico d’invidia  , etwas Neid
da invidiare  , in nichts nach-
in bilico  , auf der Kippe argilloso  , lehmig Foto: Michele86/Shutterstock ; Lorenzo Albanese; Cathrine Stukhard/laif
stehen
cimentarsi in  , sich an etw. lo strapiombo  , Felsvorsprung il lupo rosso  , Rotwolf
la gita fuori porta  , Landausflug
versuchen
la gola  , Schlucht il camoscio  , Gämse
la ceramica  , Keramik, Majolika
l’arrampicata  , Bergsteigen
il picco  , Bergspitze l’orso marsicano  , Marsischer
l’argilla  , (Töpfer)Ton
l’alta montagna  , Hochgebirge Braunbär
impervio  , unwegsam
il calanco  , Gesteinsrinne
il ghiacciaio  , Gletscher l’orso bruno  , Braunbär  
il borgo  , Ortschaft
il castello  , Burg
meridionale  , südlich erbivoro  , pflanzenfressend
scosceso  , steil
la roccia  , Felsen
il dottore la bacca  , Beere
calcareo  , Kalkstein-
forestale  , Forstingenieur/in il gamberetto  , Flusskrebs
il ramno  , Faulbaum
la sacca  , hier: Höhle
l’orto botanico  , botanischer la trota  , Forelle
il Parco nazionale  , Nationalpark
Garten la sorgente  , Quelle
fare capolino  , hier: sich kurz
la riserva  , hier: Naturschutz-
l’altopiano  , Hochebene blicken lassen carsico  , Karst-
gebiet
l’abete bianco  , Weißtanne l’airone m.  , Reiher il bacino  , Becken
l’abetina  , Tannenwald la biodiversità  , Artenvielfalt

12 ADES SO 9/2 021


V I AG G I

Il mare più bello


Rocca Calascio e la chiesa di
Per Legambiente e Santa Maria della Pietà,
Touring Club italiano nel Parco nazionale del Gran
il tratto di litorale di Sasso e Monti della Laga.
Torre del Cerrano è Nella foto piccola: cavalli nella
il migliore d’Abruzzo Serra di Rocca Chiavano, nel
per qualità del mare Parco nazionale d’Abruzzo.
e caratteristiche
naturali. La zona,
compresa tra
le località di
Silvi Marina e
Pineto, è un’area
marina protetta
[Meeresschutzgebiet]
e si può raggiungere
grazie alla bella
pista ciclabile
[Fahrradweg] che
attraversa la pineta
[Pinienwald]. Dopo
il relax sulla spiaggia
di sabbia fina [feiner
Sand ], da non
perdere anche una
visita alla Torre del
Cerrano, del 1568,
che oggi ospita il
Museo, la Biblioteca
del mare ed eventi
culturali.

ADES SO 9/2 021 13


V I AG G I
Musica popolare in piazza
a Frattura Nuova, frazione
del comune di Scanno,
in provincia dell’Aquila.

LA NATURA RIGOGLIOSA DEI PARCHI NAZIONALI In Abruzzo crescono 4.000 specie vegetali diverse, di cui più
In primavera nel Parco nazionale d’Abruzzo, ai confini con La- di 1.700, un terzo di tutta la flora italiana, solo nel Parco della
zio e Molise, i prati immensi ricoperti di fiori ricordano i quadri Maiella, dove si contano addirittura 80 diversi tipi di orchidee.
di Monet: ranuncoli, peonie, giaggioli, anemoni e orchidee rare, Gli abruzzesi chiamano poeticamente questa montagna “Bella
come la scarpetta di Venere, ondeggiano sui prati con i loro mille Addormentata” perché la sua forma ricorda il profilo di una don-
colori. Per non parlare delle immense foreste di faggi monumen- na sdraiata con il naso all’insù. Si dice pure che niente somigli
tali. Ma a sorpresa, l’albero più antico del parco non è gigantesco. di più al Tibet. Frequentata un tempo da monaci e anacoreti, è
Al contrario, sembra un bonsai: “È il pino nero che si trova nella disseminata di eremi come quello di Sant’Onofrio al Morrone,
camosciara del Parco nazionale, dove abitano una ventina di ca- che sembra un nido d’aquila affacciato sul vuoto, o quello di San
mosci. Ha circa 560 anni, poco più di 70 centimetri di diametro, Bartolomeo in Legio, che si raggiunge grazie a una scala scavata
vive in un punto esposto alle intemperie e ogni anno cresce po- nella roccia. Fra i suoi borghi antichi c’è la piccola Fara San Mar-
chissimo”, spiega Caterina, che agli alberi abruzzesi ha dedicato tino, dove si produce pasta di ottima qualità grazie alle acque del
un intero libro. suo fiume Verde, che fa girare i mulini; e c’è Guardiagrele, con la

rigoglioso  , üppig il pino nero  , Schwarzkiefer il monaco  , Mönch


il ranuncolo  , Ranunkel la camosciara  , Gämsenreserve l’anacoreta  , Einsiedler
Foto: Cathrine Stukhard/laif

la peonia  , Pfingstrose le intemperie pl.  , Wetterunbilden l’eremo  , Einsiedelei


il giaggiolo  , Schwertlilie la specie vegetale  , Pflanzenart il nido d’aquila  , Adlerhorst
la scarpetta di Venere  , Venuspantoffel la Bella Addormentata  , Dornröschen girare  , antreiben
il faggio  , Buche sdraiato  , ausgestreckt il mulino  , Mühle

14 ADES SO 9/2 021


V I AG G I

La Presentosa sua cattedrale tutta in pietra in stile gotico con rifacimenti baroc-
chi e punto di partenza per passeggiate fra i boschi o trekking sul
È il gioiello simbolo
dell’Abruzzo (vedi Monte Amaro, che raggiunge i 2.793 metri di altezza.
foto sotto), pegno
[Pfand] d’amore LE RISERVE REGIONALI
e fedeltà che il Anche le tante riserve regionali dell’Abruzzo sono luoghi ma-
fidanzato dona alla
sua promessa sposa: gnifici: per esempio il Bosco di Sant’Antonio, che si trova in
una stella in filigrana provincia dell’Aquila, vicino a Pescocostanzo ed è una delle più
d’oro che sembra belle faggete d’Abruzzo, con i suoi prati ricoperti di genziane,
fatta di pizzo
[Spitze] con due ciclamini, peonie e orchidee e ogni sorta di alberi da frutto. O
cuori al centro legati le Gole del Sagittario, un canyon spettacolare, stretto fra rocce
da una mezzaluna calcaree, rifugio di orsi marsicani, lupi e falchi in una valle stretta,
[Halbmond] e fatta di rocce e sedimenti marini antichi, scavata da un fiume, il
ricorda gli arabeschi
del rosone che si Sagittario, color smeraldo in cui si specchiano le vette ricoperte
può ammirare nella di neve. È un’oasi Wwf da cui partono numerosi sentieri da per-
magnifica chiesa correre a piedi. Poco lontano sorgono paesini suggestivi come
di Santa Maria
Anversa degli Abruzzi, che ospita un bel giardino botanico e
di Collemaggio
all’Aquila. offre l’occasione per pescare; o come Villalago, con il suo antico
eremo di San Domenico, una chiesina minuscola che risale al
XV secolo, con una grotta che intorno all’anno Mille fu dimora
del santo; o come Scanno, con il suo lago circondato dai boschi
e a forma di cuore. Lo si può ammirare dall’alto se si percorre un
sentiero suggestivo chiamato non a caso Sentiero del cuore. In
paese le signore anziane vestono ogni giorno i begli abiti tradi-
zionali: la gonna con le balze, il colletto tutto ricamato a mano, il
grembiule con i merletti e a volte sfoggiano i gioielli dei maestri
orafi del paese.

GLI ORTI BOTANICI


“La Regione Abruzzo è stata l’unica regione italiana a riconosce-
re con legge regionale e contributi gli orti botanici per la con-
servazione della biodiversità, sia spontanea, sia in agricoltura”,
spiega Caterina Artese, che dirige la bellissima oasi di Penne.
“Molti si trovano nella fascia montana, il più bello è quello di
Campo Imperatore, un giardino alpino che si trova accanto
all’osservatorio astronomico e all’albergo dove Mussolini passò
un breve esilio. E poi c’è il giardino di Penne, fra due torrenti
che si uniscono con una diga artificiale in uno specchio grande
che richiama una gran quantità di uccelli, alcuni rari. È un anello
di congiunzione fra il Parco del Gran Sasso e i Monti della Laga.
Consiglio di venire a trovarci perché organizziamo escursioni e
visite guidate, osservazione di animali e, insieme a noi, si notano
meglio le meraviglie”.

la genziana  , Enzian pescare  , angeln il merletto  , Spitze il torrente  , Wildbach


Foto: AlfioGiannotti/CuboImages

il ciclamino  , Alpenveilchen la gonna l’orafo  , Goldschmied la diga


con le balze  , Volantrock artificiale  , Staudamm
il falco  , Falke il contributo  , Fördermittel
il colletto  , Kragen l’anello di
il sedimento  , Ablagerung l’osservatorio
congiunzione  , Bindeglied
ricamato  , bestickt astronomico  , Sternwarte
smeraldo  , smaragdgrün
il grembiule  , Schürze l’esilio  , Exil
la vetta  , Gipfel

ADES SO 9/2 021 15


La spiaggia
di Vasto Marina.

LA RINASCITA: IL MAXXI
Il 3 giugno del 2021 all’Aquila ha
aperto al pubblico un nuovissimo
museo di arte contemporanea, il
MAXXI (gioco di parole fra la lette-
ra x e il numero romano che indica
il ventunesimo secolo), gemello del
grande museo progettato da Zaha
Hadid a Roma. Grazie ai fondi do-
nati alla città rasa al suolo [radere
al suolo: dem Erdboden gleichma-
chen] dal terremoto, in particolare
ai 7 milioni di euro regalati dalla
VERSO IL MARE Federazione russa, è stato restau-
Un luogo che lascia un’impressione profonda, quando dalla rato Palazzo Ardinghelli, progetta-
montagna si scende verso il mare, sono i Calanchi di Atri, detti to dall’architetto romano Francesco
anche “unghiate del diavolo”, erosioni del terreno che ricordano Fontana nel Settecento. Le opere
un po’ l’inferno, ma disseminati di piante come capperi, bianco- d’arte esposte sono di artisti del ca-
spini e carciofi selvatici. Poi si arriva sulla costa, dove le sorprese libro di Maurizio Cattelan, Alighie-
non sono certo finite. Se a nord ci sono le grandi spiagge orga- ro Boetti, Toyo Ito, Piero Manzoni,
nizzate, ricche di stabilimenti e ombrelloni, come Alba Adriatica Maria Lai, William Kentridge, con i
e Giulianova, da Ortona a Vasto il paesaggio cambia completa- suoi enormi arazzi [Wandteppiche]
mente, sparisce la sabbia e appaiono calette nascoste fra rocce che raccontano storie di diaspora.
e falesie, l’acqua del mare diventa trasparente, iniziano tratti Il MAXXI dell’Aquila vuol essere
protetti: la riserva naturale Punta dell’Acquabella, la spiaggia un grande laboratorio, un centro di
Ripari di Giobbe, che è una delle più belle, o la Fuggittella, fatta ricerca capace di unire arte, archi-
di ciottoli bianchi misti a sabbia. Se si sale sul promontorio di tettura, fotografia e tutti i linguaggi
Punta Aderci si vedono i profili della Maiella, del Gran Sasso della creatività contemporanea, ma
e dei Monti Sibillini specchiarsi nelle acque del mare. Questo anche sperimentare connessioni tra
tratto di litorale si chiama Costa dei trabocchi per via delle co- arte e scienza. Sono già in program-
struzioni assai particolari costruite sulla battigia che portano ma collaborazioni con l’avveniristico
questo nome. I trabocchi sono palafitte in legno di pino d’Alep- Gran Sasso Science Institute e l’Isti-
po costruite in tempi antichi dalle famiglie dei pescatori, che le tuto nazionale di Fisica nucleare, il
usavano come macchine da pesca e a volte anche come casa. I più Laboratorio del Gran Sasso.
noti sono il trabocco Punta Cavalluccio (www. traboccopuntaca-
valluccio.it), il trabocco Punta Isolata (www.traboccopuntaisolata.
com) e il trabocco Pesce Palombo (www.traboccopescepalombo.it).
Oggi quelle costruzioni povere si sono trasformate in ristoranti
e offrono piatti a base di pesce freschissimo, da gustare in una
atmosfera romantica praticamente in mezzo al mare.

l’unghiata  , Kratzer il carciofo il promontorio  , Halbinsel


selvatico  , wilde Artischocke
l’erosione (f.) il litorale  , Küste
del terreno  , Bodenerosion la spiaggia organizzata  , bewachter Strand
Foto: Lorenzo Albanese

la battigia  , Wasserlinie
l’inferno  , Hölle lo stabilimento  , Strandbad
la palafitta  , Pfahlbau
disseminato  , übersät la caletta  , kleine Bucht
il pino d’Aleppo  , Aleppokiefer
il cappero  , Kaper la falesia  , Klippe
la macchina
il biancospino  , Weißdorn il ciottolo  , Kieselstein da pesca  , (Fisch)Fanganlage

16 ADES SO 9/2 021


V I AG G I
Il lago di San Domenico,
nella Riserva naturale
delle Gole del Sagittario.
Foto: XXX

ADES SO XX/2 021 17


L’ITA L I A I N DI R E T TA
AUF S. 64
VERSION
A2

società
LE MOLESTIE VERBALI
NON SONO COMPLIMENTI
VERBALE BELÄSTIGUNG ist auch in Italien ein aktuelles Thema.
Eine TV-Berühmtheit bricht nun öffentlich das Schweigen, Umfragen und Petitionen werden
gestartet. Immerhin BEWEGT SICH WAS!

G
iulia, 18 anni, frequenta un liceo del DIFFICILE un post su Instagram si è lamentata dei molestato-
centro di Roma. Per raggiungere la ri. “Appena mi tolgo la giacca sportiva, perché sto
scuola dal suo quartiere periferico, correndo e fa caldo, devo sentire fischi, commenti
ogni mattina deve prendere due au- sessisti e altre schifezze”, si sfoga nel breve post. Poi
tobus. “Talvolta è una tortura – affer- aggiunge: “Mi fa schifo e, se sei una persona che lo
ma – e non parlo del fatto che i bus sono sempre pie- fa, mi fai schifo”.
nissimi”. Giulia racconta che fin troppo spesso capita “Ci rendiamo conto che nel 2021 succede ancora di
che le vengano rivolti complimenti ambigui o anche frequente il fenomeno del catcalling?”, chiede ai suoi
direttamente volgari. L’ AUTORE follower, introducendo il termine che in tanti paesi
Lei veste in maniera semplice, jeans e maglietta, non MICHAEL BRAUN ormai si è affermato per descrivere la brutta abitu-
ha mai un trucco vistoso. I commenti arrivano lo Journalist und dine di fare commenti grevi, vere e proprie molestie
stesso. “I meno peggiori sono ’a bella! Oppure, in ro- Italien-Korrespon- verbali. Aurora Ramazzotti ha ragione, il catcalling è
manesco, ’a bbona!” L’altro giorno, racconta Giulia, c’e- dent der Berliner diffusissimo. In un sondaggio della Cornell Univer-
rano due tizi sui 30 anni, a neanche due metri da lei. Tageszeitung (TAZ). sity di alcuni anni fa, il 79% delle donne italiane sotto
“Mi scrutavano come se volessero spogliarmi con lo Kolumnist für ver- i 40 anni dichiarava di aver subito le prime molestie
sguardo, poi uno dei due ha fatto commenti sul mio schiedene journalis- verbali prima di aver raggiunto l’età di 17 anni, men-
sedere, proprio carino, a suo avviso”. tische Zeitschriften tre il 40% diceva di avere fatto esperienze di questo
Succede ogni giorno per strada, sui mezzi di traspor- wie die Neue Presse genere nel corso dell’ultimo anno.
to, nei centri commerciali, ma se ne parla poco. A und, in Italien, das Una ricerca dell’Istat, realizzata nel 2018, ci fa capire
squarciare il velo di silenzio è stata Aurora Ramaz- Wochenmagazin che soprattutto gli uomini tendono a sottovalutare
zotti, figlia di Eros Ramazzotti e Michelle Hunziker. Internazionale. Lebt la gravità di simili atteggiamenti. Mentre il 76% del-
A marzo, la giovanissima conduttrice televisiva in und arbeitet in Rom. le donne li considera gravi, fra i maschi questa cifra

la molestia ’a bella! dial.  , na du Schöne! squarciare il rendersi conto  , bewusst machen
verbale  , verbale velo di silenzio  , das Schweigen
il romanesco  , römischer Dialekt greve  , grob
Belästigung brechen
’a bbona! dial.  , na, du scharfe il sondaggio  , Umfrage
il quartiere lamentarsi  , sich beschweren
Braut!
periferico  , Stadtrandviertel subire  , ertragen
il fischio  , Pfiff
il tizio  , Typ
la tortura  , Qual Istat: italienisches Institut für Statistik
la schifezza  , hier:
scrutare  , anglotzen
ambiguo  , zweideutig Anzüglichkeiten la gravità  , Belastung
spogliare  , ausziehen
volgare  , ordinär sfogarsi  , sich Luft machen
il sedere  , Hintern
vistoso  , auffällig fare schifo  , anwidern

18 ADES SO 9/2 021


in qualche modo non è presente in primo piano”. Poi
ha rincarato la dose: “Prima di tutto sei femminile e
il femminile è il luogo che suscita desiderio. La don-
na suscita desiderio. Guai se non fosse così”.
Martina è una ragazza romana di 17 anni che ha fat-
to le prime esperienze con le molestie addirittura
da bambina. Considera grave “che non ci facciamo
neanche più caso, che prendiamo questi approcci
molesti come se fossero scontati”. Racconta che
quando aveva cinque o sei anni si trovava con i geni-
tori a Napoli per un breve viaggio. Entrando in una
pasticceria si è trovata davanti un bimbo più o meno
della sua età che subito le ha palpeggiato il sedere.
Ma quello che più l’ha colpita è che il piccolo è poi
corso dal padre, indicando Martina e vantandosi di
quanto aveva fatto. E il padre? Gli ha sorriso tutto
contento. Ovviamente riteneva che il suo pargolo
avesse fatto bene.
Dare prova già a
sei anni della pro-
pria virilità per lui
scende al 47%. Come dire: più della metà del mondo significava dimo-
maschile difende il vecchio adagio secondo cui “sono strare di essere un
solo complimenti”. “Che male c’è?”, si domandano. vero uomo.
“Ora ci vogliono pure vietare di essere galanti”, anche Intanto chi si ren-
se quelle presunte galanterie spesso sono domande de responsabile
tipo: “Di che colore sono le tue mutandine?” di atti di catcalling
Lo scrittore e filosofo Lorenzo Gasparrini enumera ha una certezza:
Grazie ad Aurora
le strategie usate per negare la portata del catcalling: non rischia niente a livello giuridico. L’anno scor-
Ramazzotti, anche
si va dalla tendenza a sminuire (“fatti una risata, in Italia si parla so è stata promossa una petizione su change.org per
che sarà mai!”), alla colpevolizzazione della vittima di catcalling. cambiare questa situazione, ma si è fermata a 17.000
(“se non sai apprezzare un complimento, hai dei L’influencer ha firme. L’esempio potrebbero darlo il Belgio, il Por-
denunciato su
problemi”), a un atteggiamento passivo-aggressivo Instagram i fischi e togallo e la Francia. In quei paesi il catcalling ormai è
(“di questo passo non si potrà più dire nulla a voi i commenti sessisti considerato un reato. In Francia nel 2018 è stata va-
donne!”). Modi di ragionare di cui non c’è da me- che gli uomini rata una legge che prevede multe da 90 a 1.050 euro.
ravigliarsi, se persino uno psichiatra famoso come rivolgono per strada Dovrebbero fare da deterrente, ma soprattutto dare
alle donne. Per lei
Raffaele Morelli proclama idee discutibili sulle si tratta di vere e a tutti noi l’idea del forte disvalore sociale dell’essere
donne. In una trasmissione radiofonica del giugno proprie molestie “galanti” importunando le donne. Punire o educare,
2020 Morelli ha detto: “Se una donna esce di casa e verbali, ma secondo dunque? Non si sa quale sia la strada giusta, ma il
altri, soprattutto
gli uomini non le mettono gli occhi addosso deve uomini, sono solo fatto che se ne parli mostra che, perlomeno, ci si è
preoccuparsi, perché vuol dire che il suo ‘femminile’ complimenti. messi in cammino.

il vecchio adagio  , der alte Spruch saper essere scontato  , selbstverständlich il reato  , Straftat
apprezzare  , zu schätzen sein
che male c’è?  , was ist schlimm varare una legge  , Gesetz
wissen
daran? palpeggiare  , betatschen verabschieden
di questo passo  , wenn es so
le mutandine pl.  , Slip colpire  , hier: beein- la multa  , Geldstrafe
weitergeht
drucken
enumerare  , aufzählen fare da deterrente  , abschreckend
proclamare  , von sich geben
vantarsi  , sich rühmen wirken
Foto: khorkins Shutterstock

la portata  , Ausmaß
rincarare la dose  , noch einen
il pargolo  , Knabe il disvalore  , negativer Wert
sminuire  , herunterspielen draufsetzen
dare prova  , unter Beweis importunare  , belästigen
che sarà mai?  , was ist schon suscitare  , erwecken
stellen
dabei? punire  , bestrafen
fare caso  , beachten
la virilità  , Männlichkeit
la colpevoliz- educare  , erziehen
l’approccio  , Annäherung
zazione  , hier: Vorhaltung promuovere  , hier: starten
perlomeno  , zumindest

ADES SO 9/2 021 19


I N T E RV I STA

La parità?
È ancora lontana
Sensibel aber auch energisch bezieht die engagierte Autorin
Michela Murgia Stellung zum Thema Gleichberechtigung. Ein prägendes
persönliches Ereignis hat sie dazu ermutigt!
TESTO E FOTO JESPER STORGAARD JENSEN

M
MEDIO

ichela Murgia è seduta marzo, ha avuto una calda accoglienza da semplicemente che ci vengano tolti. Basta
nel suo piccolo salotto parte dei lettori italiani e già nelle prime guardare quello che da poco è successo in
trasteverino, a Roma, settimane è schizzato in vetta alle classi- Turchia, dove Erdogan ha deciso di ritira-
con una tazza di tisana fiche di vendita. Michela Murgia ha scelto re il paese dalla Convenzione di Istanbul
tra le mani. “Sono stata l’alquanto provocatorio titolo dopo che lo perché ritiene che il desiderio delle donne
poco bene. Ho bisogno di qualcosa che psichiatra Raffaele Morelli, in un dibatti- di accedere all’aborto e al divorzio sia una
mi scaldi”, dice. In realtà ultimamente, i to su Radio Capital, le aveva intimato, minaccia per la famiglia tradizionale. Ciò
motivi per scaldarsi sono stati tanti. Stai appunto, di “stare zitta”. Quell’accaduto significa che le donne turche d’ora in poi
zitta (Einaudi) pubblicato all’inizio di personale ha fornito lo spunto per elen- avranno molti meno diritti di prima.
care i settori in cui an- In Inghilterra una donna, Sarah Everard, è
cora esiste un deficit stata rapita, stuprata e uccisa addirittura da
Stai zitta: e altre nove frasi
che non vogliamo sentire piú nell’uguaglianza di un poliziotto. Cosa ne pensi?
Il libro mostra con una serie genere. ADESSO l’ha Per quanto ne so, la stampa inglese non ha
[Reihe] di esempi che la incontrata per parlare definito questo omicidio “femminicidio”.
violenza e la discriminazione
proprio di questo. Se lo fai, è come riconoscere che un simi-
nei confronti delle donne
passano [passare: hier, gehen le omicidio è il prodotto di una società
über ] anche attraverso Il tuo è un vero e proprio patriarcale. E poi la società in questione
il linguaggio quotidiano, manifesto. Nel 2021 ser- deve necessariamente prendere alcune
che tende a cancellare o a
banalizzare la figura femminile. ve ancora questo tipo di precauzioni speciali. Il femminicidio,
Ne emerge [emergere: zum libro? purtroppo, è un evento piuttosto comune
Vorschein kommen] il quadro Noi donne non ab- anche in Italia. Nel 2020 sono state uccise
di una società ancora sessista biamo scelta. Se non 91 italiane – circa una donna ogni quattro
che nega alla donna uno dei
diritti fondamentali, quello lottiamo per i nostri giorni – e 81 di queste uccisioni sono av-
alla parola. diritti, rischiamo venute all’interno della famiglia.

la parità  , hier: Gleichbe- l’accoglienza  , Empfang elencare  , aufzählen la minaccia  , Bedrohung


rechtigung
schizzare in vetta  , an die Spitze kata- l’uguaglianza rapito  , entführt
il salotto  , Wohnzimmer pultiert werden di genere  , Geschlechter- stuprato  , vergewaltigt
gleichstellung
trasteverino  , im röm. Viertel la classifica ucciso  , getötet
Trastevere di vendita  , Bestsellerliste la scelta  , Wahl
la stampa  , Presse
la tisana  , Kräutertee alquanto  , überaus ritirare  , zurückziehen
l’omicidio  , Mord
scaldare  , wärmen intimare  , gebieten ritenere  , meinen
il femminicidio  , Frauenmord
scaldarsi  , sich aufwärmen stare zitto  , den Mund halten accedere  , Zugang haben
prendere
pubblicato  , herausgegeben l’accaduto  , Ereignis l’aborto  , Abtreibung precauzioni  , Vorkehrungen
treffen
caldo  , hier: positiv fornire lo spunto  , hier: Anlass geben il divorzio  , Scheidung

20 ADES SO 9/2 021


I N T E RV I STA

“ C’è ancora
molta strada
da fare prima di
permetterci di
usare la parola
uguaglianza ”
MICHELA MURGIA (49)
Foto: XXX

ADES SO 9/2 021 21


I N T E RV I STA

In Italia, però, la classe politica non sembra l’autorità delle donne in una determi- – gettasse a mare tutta la correttezza po-
intenzionata a prendere provvedimenti in nata area. Quindi noi donne dobbiamo litica e dicesse la verità: “Ho fatto carrie-
merito. Sei d’accordo? insistere e ancora insistere sulla frase ra perché ho pagato altre donne per fare
I politici hanno scelto un percorso che “vogliamo più influenza”. Ripetutamen- i compiti ai quali fondamentalmente ero
si concentra sulla punizione degli autori te. Fino a quando non la otteniamo. destinata. Compiti che, in tutta sinceri-
di quel crimine. Ma noi donne preferi- In che modo la cultura del “mammone” eser- tà, non mi interessano”. Perché è proprio
remmo di gran lunga che tentassero di cita un’influenza negativa sulle donne? così. Se una donna in Italia vuole fare car-
salvarci da tanta violenza. È chiaramente Nell’Italia di oggi, la cosa più importan- riera, in genere deve pagare un’altra don-
un problema culturale. Pertanto l’inse- te per una donna sembra ancora essere na per fare i lavori domestici al suo posto.
gnamento sull’argomento dovrebbe es- moglie e madre. Solo dopo potresti mi- Le statistiche dimostrano che, anche sul mer-
sere introdotto nelle scuole. Da subito, da rare a diventare un leader aziendale, una cato del lavoro, le donne italiane sono forte-
quando gli alunni sono piccoli. Vediamo scienziata o un’astronauta. Ogni volta mente svantaggiate.
troppi uomini che soffrono di analfabeti- che viene intervistata una donna che ha Nel complesso, il mercato del lavoro ita-
smo emotivo. Non puoi cambiare questo fatto qualcosa di eccezionale, spesso fra liano non sembra orientato verso i biso-
modo di essere quando l’uomo ha già 40 le prime domande le viene chiesto se ab- gni naturali delle donne. Molte donne
anni. bia dei figli oppure se sia sposata. Così, italiane hanno paura di rimanere incin-
Nel tuo libro racconti di un’indagine giorna- quando l’astronauta Samantha Cristofo- te perché sanno in anticipo che spesso
listica che hai svolto per un certo periodo. Ce retti è diventata madre, nel titolo dell’ar- questo porterà alla perdita del lavoro.
ne parli? ticolo su di lei c’era ovviamente il termi- Oppure tornano al loro posto di lavoro
Da qualche mese controllavo giorno per ne astromamma. dopo il congedo di maternità e scoprono
giorno quante giornaliste firmano i pezzi E poi c’è la famiglia… di essere crollate all’interno della gerar-
in prima pagina dei due maggiori quoti- Be’, in Italia alle donne di successo viene chia aziendale. Non è poi così strano che
diani italiani, il Corriere della Sera e la Re- spesso posta la domanda di come riesca- l’Italia abbia il tasso di natalità più basso
pubblica. Era un numero incredibilmente no a conciliare carriera e vita familiare. dell’Unione europea. Anche questa è una
basso. Sono gli uomini che scrivono gli Questa domanda, fatta a un uomo, sa- forma di discriminazione che una società
editoriali e gli importanti pezzi finanzia- rebbe impensabile. Infatti, vorrei che una socialmente sottosviluppata esercita nei
ri o che fanno analisi politiche. Le donne donna – una sola donna, una sola volta confronti delle sue cittadine.
tradizionalmente scrivono pezzi di co-
stume, sulle abitudini della società e sulla CHI È
moda. Raramente spiegano la realtà. E se
lo fanno, è perché intervistano un uomo Michela Murgia (1972) è una delle scrittrici italiane più popolari. Nata in
che gliela spiega. C’è ancora molta strada Sardegna, ha esordito [esordire: debütieren] nel 2006 con Il mondo deve
da fare prima che possiamo permetterci sapere, diario tragicomico sulla condizione del lavoro nei call center, da cui
di usare la parola uguaglianza. nel 2008 è stato tratto il film Tutta la vita davanti [Das ganze Leben liegt
E in termini di stipendio? vor dir] di Paolo Virzì. Ha ottenuto il suo primo grande successo nel 2009
I giornalisti uomini in Italia guadagnano con il romanzo Accabadora. Lavora anche come drammaturga e blogger,
circa il 18% in più delle donne. Il fatto è concentrandosi sull’uguaglianza di genere. È giornalista presso
che in genere è incredibilmente diffi- la Repubblica e L’Espresso ed è spesso ospite di vari talk show televisivi.
cile per gli uomini italiani riconoscere

(essere) l’indagine f.  , Recherche ripetutamente  , immer wieder orientato  , ausgerichtet


intenzionato  , die Absicht haben
il pezzo  , hier: Zeitungsar- il mammone  , Muttersöhnchen il bisogno  , Bedürfnis
in merito  , diesbezüglich tikel
mirare  , anstreben rimanere incinta  , schwanger
il percorso  , Weg il quotidiano  , Tageszeitung werden
conciliare  , unter einen Hut
la punizione  , Bestrafung l’editoriale m.  , Leitartikel bringen in anticipo  , im Voraus
di gran lunga  , mit Abstand il costume  , Brauch gettare a mare  , über Bord werfen il congedo
di maternità  , Mutterschutz
tentare  , versuchen l’abitudine f.  , Gewohnheit essere destinato  , bestimmt sein
crollare  , hier: abstürzen
pertanto  , daher lo stipendio  , Gehalt il lavoro
domestico  , Hausarbeit il tasso di natalità  , Geburtenrate
l’analfabetismo insistere  , darauf dringen
emotivo  , hier: emotionale svantaggiato  , benachteiligt sottosviluppato  , unterentwickelt
l’influenza  , Einfluss
Abgestumpftheit
nel complesso  , alles in allem

22 ADES SO 9/2 021


S CH E RZI A PA RT E

DI SILVIA ZICHE

MEDIO

come nel cinema  , wie im Film


la rappresentazione
di se stessi  , Selbstdarstellung
esagerare  , übertreiben
gli effetti speciali (pl.)  , Spezialeffekte
la noia  , Langeweile

ADES SO 9/2 021 23


PAS SA PA R O L A

Der Audio-Trainer
morso? E così è nata una specie von ADESSO 9/2021
I CASCATELLI, di mafaldina (la nostra tagliatella
Il fenomeno
dell’Italian sounding.
un po’arricciata) con delle ruches
PASTA PER INTENDITORI?
adesso-online.de/
molto pronunciate, ad angolo ret- adesso-audio
to rispetto al corpo centrale, per una
Ein AMERIKANISCHER PODCAST-Autor hat die sensazione senza pari sul palato, tagliata
PERFEKTE NUDELFORM entwickelt. In der Heimat der corta per accontentare anche i più maldestri con le
posate. “Il supposto Leonardo da Vinci dei macche-
traditionsreichen Pasta-Formate wird das mit Gelassenheit und roni”, come è stato definito dalla rivista online Wired.
einer gewissen IRONIE zur Kenntnis genommen. it, ha fornito disegni e dettagli, sottolineando gli ele-
DIFFICILE AUDIO menti a 90 gradi, un incrocio tra ingegneria rigorosa
e l’arte degli abiti da sera a balze di Giorgio Armani. Il

E
cco, ci mancava solo che venissero a in- nome è cascatelli, come una cascata di sugo, non casca-
segnarci come si fa la pasta! Dopo avere telle, sorelle di tagliatelle e fettuccine, come verrebbe
reclamato la cittadinanza americana per da chiamarle se fossero roba nostra, ma con la “i” fi-
prodotti chiamati pizza, ma che assomi- nale, che fa tanto made in Italy, come panini e salami
gliano solo vagamente all’originale, non bastava usati al singolare.
rivisitare il mito della “cacio e pepe” mettendo in L’operazione di lancio include un video virale intitola-
commercio la salsa per i fettuccini all’Alfredo, una pap- to Mission Impastable, in cui vie-
pa liscia e biancastra che speriamo rimanga dall’altra ne illustrato il magico incon-
parte dell’oceano. Adesso ci spiegano anche come si tro tra linee rette e arricciature
può sostituire un formato “banale e noioso” come strategiche. Il risultato è che i
gli spaghetti con una versione dal design più estro- cascatelli sono andati a ruba,
so che, oltre a dare un tocco di raffinata eleganza al nonostante il prezzo, ben 18 L’ AUTRICE
piatto, è il massimo in fatto di… sauceability. Già que- dollari al pacco, e ora sono aper- RENATA BELTRAMI
sto termine è vagamente fuori contesto, come se i te le prenotazioni, non appena Buchautorin und
nostri sughi avessero qualcosa a che fare con le loro saranno di nuovo disponibili. unermüdliche
salse. L’inventore di questo formato si chiama Dan Chissà, magari nel frattempo Beobachterin
Pashman, di mestiere fa il conduttore di podcast e spunterà qualche imitazione von Trends im
ha rivelato nel suo programma The Sporkful di avere anche sulle nostre tavole, in Alltagsleben, liefert
lavorato per ben tre anni all’idea di costruire un fondo siamo esterofili. Denkanstöße und
formato di pasta che, oltre a trattenere bene la Attenzione però, la prossima Kurioses, Neues
salsa (si riferisce probabilmente al ketchup…) sfida potrebbe essere il tenta- und Wissenswertes,
sia ben gestibile con le posate. Forkabili- tivo di raddrizzare una Butter- aktuell recherchiert.
ty (facilità di inforchettatura) è un’altra brezel e di ricomporla con un
parola che non ci riguarda. Che ci vuole a nodo Savoia, rendendola più Ihre Meinung
girare due spaghetti sulla forchetta? E che interessante magari con un ist gefragt
dire della terza caratteristica di questa pasta, tocco di burro di arachidi o un adesso@spotlight-
la toothsinkability, cioè la alta soddisfazione al ripieno di sciroppo d’acero… verlag.de

l’intenditore m.  , Kenner in fatto di  , in Sachen la mafaldina: lange, gekräuselte Pasta l’operazione (f.)
di lancio  , Markteinführung
ci mancava solo  , das hat uns gerade il termine  , Ausdruck l’angolo retto  , rechter Winkel
noch gefehlt! la linea retta  , Gerade
fuori contesto  , unpassend il corpo centrale  , hier: Mittelteil
reclamare  , beanspruchen andare a ruba  , weggehen wie
il sugo: sämige Soße auf Tomatenbasis il palato  , Gaumen
warme Semmeln
rivisitare  , neu erfinden
rivelare  , verraten maldestro  , ungeschickt
esterofilo  , ausländer-
cacio e pepe: römisches Spaghettirezept
trattenere  , aufnehmen supposto  , angeblich freundlich
mit geriebenem Schafskäse und Pfeffer
gestibile  , handhabbar, a balze  , gerüscht raddrizzare  , begradigen
i fettuccini (le fettuccine): ca. 5 mm
breite Bandnudeln aus Mehl und Eiern benutzbar
la cascata  , Wasserfall il nodo Savoia  , Acht -/Seemanns-
l’inforchettatura  , Aufgabeln Knoten
la pappa  , Brei come verrebbe
riguardare  , hier: angehen da chiamare  , wie man sagen il burro
liscio  , hier: zähflüssig
würde di arachidi  , Erdnussbutter
biancastro  , schmutzig weiß che ci vuole  , was braucht es
schon! fare tanto  , hier: groß rüber- il ripieno  , Füllung
estroso  , extravagant kommen
la soddisfazione lo sciroppo
il tocco  , Note al morso  , Bissgenuss d’acero  , Ahornsirup

24 ADES SO 9/2 021


G RA N DA N G O LO

Das Übungsheft
ADESSO PLUS 9/2021
A pagina 7 fai l’esercizio
collegato all’articolo.
www.adesso-online.de/
adesso-plus

UNA DONNA PER IL


“PODIO” PIÙ BELLO
LA PROTAGONISTA Von einem sehr bekannten Podest aus wird der Verkehr auf der
Cristina Corbucci (43) Piazza Venezia in Rom dirigiert. Mit Cristina Corbucci hat nun
dirige il traffico dalla eine Frau den prestigeträchtigen Platz erobert.
pedana di Piazza Venezia.
TESTO ISABELLA BERNARDIN
MEDIO

la pedana  , Podest, Plattform Roma. Quando in primavera la pe- dell’auto: “Sei fortissima!” Alla stam-
il vigile urbano  , Verkehrspolizist dana dei vigili urbani in Piazza Vene- pa, che la definisce “la vigilessa più
tornare in funzione  , wieder in Betrieb nehmen
zia è tornata in funzione, dopo oltre famosa d’Italia”, Corbucci risponde
un anno di lavori, a molti automobili- con un sorriso orgoglioso e aggiun-
l’automobilista m./f.  ,  Autofahrer, -in
sti non è sembrato vero: in piedi, a di- ge che “la pedana fa sempre notizia.
dirigere  , dirigieren, hier: regeln
rigere il traffico che confluisce in una È un simbolo per gli italiani, grazie
il traffico  , Verkehr delle piazze più importanti della Ca- ad Alberto Sordi e al film Il vigile”. Per
confluire  , zusammenströmen pitale, non c’era un pizzardone, come ora Corbucci ha ricevuto solo com-
la vigilessa  , Polizistin vengono chiamati i vigili a Roma, ma plimenti. Un fatto non scontato,
tenere a  ,  Wert legen auf la vigilessa Cristina Corbucci. “Non dato che la pedana si trova in mezzo
è la prima volta che una donna diri- a un incrocio noto per gli ingorghi
Foto: Alberto Pizzoli/Getty Images

accadere  , passieren
ge il traffico sulla pedana, – ci tiene a frequenti. “Bisogna saper muovere
fare notizia  , Schlagzeilen machen
precisare Corbucci – ma erano anni le mani con precisione e lentezza,
grazie a  , dank che non accadeva e i romani sono come un direttore d’orchestra”, spie-
scontato  , selbstverständlich felicissimi di vedermi”. Sono tante le ga la vigilessa. In pedana si sta per
l’incrocio  , Kreuzung persone che si fermano per farle una turni di 30 minuti l’uno. “Non di più:
l’ingorgo  , Stau fotografia, mentre altri, soprattut- provate voi a muovere le braccia di
il direttore d’orchestra  , Dirigent to le donne, le urlano dal finestrino continuo per così tanto tempo!”

ADES SO 9/2 021 25


AUF S. 64 ST I L E L I B E R O
VERSION
A2

Immer gut gelaunt und hilfsbereit – der Bagnino sorgt in jeder Situation
für den perfekten Strandurlaub! Hat sich aber der einstige Ruf als heißbegehrter
Unterhalter und Abschlepper im Lauf der Zeit gewandelt?
Ein charmantes Lächeln bleibt aber garantiert!

TESTO ELIANA GIURATRABOCCHETTI

MEDIO

26
ADES SO XX/2 021
ST I L E L I B E R O

O
cchiali da sole, collana d’oro, abbronzatura, maglietta settimana di vacanza sulle coste italiane per riprendersi dalla
rossa d’ordinanza e sedia da regista. Scommetto che depressione, oggi il fascino del bagnino sembra aver perso ogni
avete indovinato di chi sto parlando. Sì, proprio del appeal. In un sondaggio realizzato per la rivista le Vie del Gusto,
bagnino, protagonista di storie a metà fra il mito e la il 79% delle turiste intervistate ha dichiarato di non cedere più
realtà. Un’istituzione e una certezza della vacanza italiana. Lo alle lusinghe dei maschi tricolore, che hanno perso il savoir faire
trovi sempre lì, seduto sotto il suo ombrellone, che scruta il mare, da latin lover e non sanno più essere divertenti come un tempo.
risponde a qualche domanda e, all’occorrenza, sistema sdraio e E quando capita di perdere la testa, nella maggior parte dei casi
lettini. Nell’immaginario collettivo conquista tutte, straniere e non è per il bagnino, ma molto più spesso per uno studente o un
non, e passa l’estate fra passeggiate mano nella mano sulla bat- animatore turistico.
tigia e albe vissute in riva al mare. I più famosi erano in passato
quelli di Forte dei Marmi, del Lido di Venezia, di Rimini e della UN PROFESSIONISTA VERO
riviera romagnola in generale. Si trovavano qui, infatti, gli sta- Sono finiti i tempi d’oro del bagnino-vitellone? Sembrerebbe
bilimenti presi d’assalto dalle turiste tedesche, svedesi, svizze- proprio di sì, stando anche al film-documentario Bagnini e ba-
re, olandesi, che arrivavano con voli charter. Sole, emancipate gnanti di Luca Legnani e Fabio Paleari, incentrato proprio su
e libere. L’uomo italiano in generale, e il bagnino nello specifi- questa professione. I due registi hanno girato per due anni nelle
co, esercitava su di loro un fascino particolare (e naturalmente spiagge italiane, da Rimini e Riccione a Forte dei Marmi, da Fre-
valeva anche il contrario). Tutto questo succedeva fra agli anni gene a Ostia, intervistando bagnini di oggi e di ieri. Il risultato?
Sessanta e Novanta, e se fino a qualche decennio fa la sessuologa Fra ricordi, risate e confessioni di scappatelle e di amori “mor-
svedese Milena Ivarsson consigliava alle sue pazienti qualche di e fuggi” nelle cabine dei bagni, è emersa una filosofia molto

il bagnino  , Bademeister la sdraio  , Liegestuhl prendere divertente  , amüsant


d’assalto  , belagern
la collana d’oro  ,  Goldkette il lettino  , Strandliege l’animatore m.  , Animateur
in generale  , im Allgemeinen
l’abbronzatura  , gebräunter Körper l’immaginario il vitellone: Müßiggänger
collettivo  , kollektive nello specifico  , im Besonderen
la maglietta incentrare  , in den Mittelpunkt
Vorstellungswelt
d’ordinanza  , Dienstshirt esercitare  , ausüben stellen
conquistare  , erobern
la sedia da regista  , hier: Holzturm am il decennio  , Jahrzehnt il ricordo  , Erinnerung
Foto: Michael Amme/laif; Shutterstock

Strand mano nella mano  , mit verschränkten


il sessuologo/ la confessione  , Geständnis
Händen
fra il mito la sessuologa  , Sexualforscher/in
la scappatella  , Seitensprung
e la realtà  , zwischen la battigia  , Wasserlinie
il fascino  , Anziehungskraft
Dichtung und l’amore “mordi
l’alba  , Sonnenaufgang
Wahrheit il sondaggio  , Umfrage e fuggi”  , flotte Nummer
la riviera
la certezza  , Gewissheit cedere  , nachgeben i bagni pl.  ,  hier: Strandbad
romagnola  , Adriaküste der
scrutare  , beobachten Emilia-Romagna la lusinga  , Schmeichelei
all’occorrenza  , bei Bedarf lo stabilimento  , Strandbad il maschio tricolore: Italiener

ADES SO 9/2 021 27


ST I L E L I B E R O

Bagnini famosi
Il bagnino più famoso d’Italia
è Renato Salvatori, che dalle
spiagge di Forte dei Marmi è finito
dritto a Cinecittà. È infatti uno dei
protagonisti di Poveri ma belli [Ich
spiccia, che spiega il successo del bagnino: “È la legge dei gran- lass mich nicht verführen] di Dino
di numeri. Se si passa la giornata lavorativa chiusi in ufficio fra Risi e del film I soliti ignoti [Diebe
quattro mura, la possibilità di incontrare donne è notevolmente haben’s schwer] di Mario Monicelli.
ridotta, se escludiamo le colleghe. La spiaggia, invece, è popolata Fra i bagnini molto speciali vanno
di donne in costume”. Insomma è l’occasione che fa l’uomo ladro. ricordati Giampaolo Talani, pittore
Certo è che oggi non è più tempo di grandi latin lover, come il toscano morto nel 2018, figlio di un
Zanza, Maurizio Zanfanti, il bagnino playboy di Rimini che si bagnino e bagnino per hobby sulle
narra conquistasse a ogni stagione almeno 200 straniere. “Oggi spiagge di Livorno, e Marco Buticchi,
la figura e la percezione del bagnino sono cambiate molto”, dice scrittore di successo, figlio dell’ex
Mauro Vanni, proprietario dei Bagni 62 a Rimini e presidente presidente del Milan Calcio, titolare
della Cooperativa operatori di spiaggia di Rimini, che raccoglie di uno stabilimento a Lerici, nelle
13 stabilimenti. “Non c’è più il ‘vitellone’ che rimorchiava le stra- Cinque Terre. Nel cinema italiano,
niere e teneva alto l’onore italiano. In questo senso la figura del molto famoso è anche il bagnino
bagnino è diventata più professionale”. Ne è convinto anche Ro- Mario, del film Bagnomaria (1999),
berto Santini, ex bagnino e proprietario dei Bagni Piero a Forte dei diretto e interpretato dal comico
Marmi: “L’Italia non è ‘pizza e mandolino’ – sottolinea – ma una fiorentino Giorgio Panariello. Una
terra dove dei professionisti svolgono al meglio il proprio lavoro. parodia riuscita e divertente del
Che poi gli stessi siano spesso ragazzi aitanti che fanno breccia tipico bagnino della Versilia.
nel cuore di ragazzi e ragazze, non solo stranieri, è un dato di fat-
to. Come ripeto, sono uomini e donne che svolgono un lavoro
affascinante e, come tutti coloro a cui affidiamo i nostri affetti
più cari, hanno un certo carisma”.
In realtà anche lo stabilimento balneare è cambiato molto. Se in
passato i servizi si limitavano a ombrellone, sdraio e lettino, oggi
i bagni assomigliano sempre più a villaggi turistici. “Oggi chi sce-
glie di passare una giornata al mare non si limita più a prendere
il sole, vuole altro e bisogna adattarsi. Così si è cominciato con

spiccio  , hier: oberflächlich al meglio  , so gut es geht


escludere  , ausschließen aitante  , stramm
in costume  , im Badeanzug fare breccia
nel cuore  , Herzensbrecher
l’occasione fa
sein
l’uomo ladro  , Gelegenheit
macht Diebe il dato di fatto  , Fakt
la percezione  , Wahrnehmung l’affetto  , Zuneigung
Cooperativa operatori di spiaggia: il villaggio
Betreibergenossenschaft der turistico  , Feriendorf
Strandbäder
limitarsi  , sich beschränken
rimorchiare  , abschleppen
bisogna adattarsi  , man muss sich
tenere alto anpassen
l’onore  , die Ehre hoch-
halten

28
ST I L E L I B E R O

la consegna di cibo direttamente


sotto l’ombrellone, ci sono feste
con animazione, molti bagni
hanno un ristorante proprio,
si organizzano serate con le
spiagge aperte fino a tarda not-
te. E il bagnino aiuta nella ge-
stione di tutto questo”, racconta
Mauro Vanni. In spiaggia, le richieste
che il bagnino riceve sono le più
disparate: medicare il bimbo che si
taglia un dito, soccorrere chi ha un
colpo di sole, controllare chi è stato morso da un pesce ragno,
rispondere alle domande sul meteo, dare consigli su negozi o
luoghi da visitare… “È una certezza per chi frequenta i bagni, e
con alcuni clienti si instaura un rapporto di amicizia che dura
nel tempo. È anche questo il bello del nostro lavoro”, continua
Mauro Vanni. Ma è sempre tutto rose e fiori? “Cerchiamo di es-
Moscone
sere gentili con tutti”, assicura Roberto Santini. “Quello che non
sopportiamo è la maleducazione, ma non solo in spiaggia. Ad
o pattino?
esempio, gettare una sigaretta in terra è un gesto maleducato
con gravi conseguenze. Solo l’educazione ci può salvare e non
vogliamo perdere la speranza”. Il mezzo di salvataggio per
Per concludere, una curiosità… se d’estate è chiaro cosa fa un eccellenza dei bagnini è il
bagnino, in inverno cosa succede? “Si fa di tutto, dal giardinie- pattino, un piccolo battello a remi
re al muratore, fino alla costruzione dei carri per il Carnevale di [Ruderboot] costituito da due
Viareggio”, spiega Roberto Santini. “Il 1° febbraio si parte con scafi [Bootsrümpfe] galleggianti
la manutenzione dei bagni e i nostri bagnini si trasformano in paralleli, simili ai pattini [Kufen]
falegnami, idraulici, muratori, elettricisti, giardinieri... insomma, (da qui il nome). Molti potrebbero
un bagnino deve essere un tuttofare”.
obiettare che invece è il moscone.
Vero, dato che pattino e moscone
sono sinonimi: il primo termine
è più diffuso sul litorale ligure-
tirrenico, il secondo sul versante
la consegna  , Lieferung la maleducazione  , Ungezogenheit
adriatico. Il pedalò, [Tretboot]
la gestione  , Organisation il muratore  , Maurer invece, è un mezzo diverso, che
disparato  , unterschiedlich il carro  , hier: Karnevals- non prevede l’uso dei remi, ma si
wagen
medicare  , verarzten muove grazie ai pedali.
la manutenzione  , Wartung(sarbeit)
soccorrere  , zu Hilfe eilen
il falegname  , Schreiner
Foto: Ph Mauro Serra

il colpo di sole  , Sonnenstich


l’idraulico  , Klempner,
il pesce ragno  , Drachenfisch
Spengler
essere rose e fiori  , eitel Sonnen-
il/la tuttofare  , Mädchen für alles
schein sein

ADES SO 9/2 021 29


ANZEIGE

CALABRIA
TREKKING DA MARE A MARE
Piazza del
Duomo con il
Battistero in
marmo rosa.
Cosenza
Crotone

Von der Costa degli Aranci am Ionischen Meer bis hinüber Catanzaro
zur Costa degli Dei am Thyrenischen Meer: ein 55 km langer Pizzo Calabro
Wanderweg in drei Etappen, vorbei an jahrhundertealten Vibo Valentia Soverato

Olivenbäumen und durch geschichtsträchtige Dörfer, ein


Outdoor-Abenteuer und eine wundervolle Gelegenheit zum
Eintauchen in den Spirit Kalabriens.

Reggio Calabria
... a Pizzo
Calabro, in
provincia di Vibo Da Soverato,
Valentia, sul Mar in provincia di
Tirreno. Catanzaro, sul
Mar Ionio…

Prendete una regione ancora poco battu-


ta dal turismo di massa come la Calabria,
che lo ha ideato e lo gestisce, è di partire
dal paese di Soverato, sulla costa ionica. Il
PIACERE NERO
aggiungete un sentiero che collega due motivo è essenzialmente pratico, perché Se amate il gusto pungente
coste, attraversando oasi naturali e boschi, nel senso opposto si camminerebbe sem- [herb] della liquirizia
punteggiati di borghi storici, distese di gra- pre con il sole negli occhi. D’altra parte So- [Lakritze], siete nel posto
no, fichi d’India e olivi secolari; completate verato, detta anche “la perla dello Ionio”, giusto: la liquirizia di Calabria
con spiagge di sabbia fina, mare trasparen- grazie alla sua spiaggia di sabbia dorata Dop è considerata una delle
te e una cucina tra le più saporite d’Italia: e al bel lungomare è il luogo perfetto per migliori al mondo. Per gustarla,
ecco a voi il Cammino Kalabria Coast to raccogliere le forze prima di mettersi in provate i bastoncini di radici
Coast! cammino. Non mancano alcune interes- o le stecche [Stangen], che in
Calabria vengono insaporite
Inaugurato nel 2020, si sviluppa in 55 chi- santi attrazioni storico-artistiche, come
con la menta, l’alloro [Lorbeer]
lometri dalla Costa degli Aranci, sul Mar la splendida Pietà di Antonello Gagini,
o il bergamotto [Bergamotte].
Ionio, alla Costa degli Dei, sul Mar Tirre- del 1521, custodita nella chiesa di Maria Per conoscere la storia della
no, e permette di conoscere, in tre giorni, Santissima Addolorata. Dopo aver lascia- sua produzione, a Rossano, in
lo spirito autentico della regione. Il consi- to il paese, si procede lungo un’antica provincia di Cosenza, si può
glio dell’associazione Kalabria Trekking, mulattiera e lo sguardo si apre sul golfo visitare il museo del marchio
storico Amarelli.
www.museodellaliquirizia.it

Un consiglio per chiudere


la giornata in bellezza: un
il sentiero  , Wanderweg nel senso opposto  , in der anderen
Richtung
aperitivo Calabro Julep, da
Foto: Shutterstock

il bosco  , Wald rifare a casa con liquore alla


il lungomare  , Strandpromenade liquirizia, sciroppo di sambuco
la distesa di grano  , Kornfeld
la mulattiera  , Maultierpfad [Holundersirup], acqua tonica
i fichi d’India pl.  , Feigenkakteen
e menta fresca.

30
ANZEIGE

di Squillace. La prima tappa è il paese di


Petrizzi, dove concedersi il meritato ri-
il sentiero, ma anche perché è la più so-
leggiata. Niente paura, per rinfrescarsi, a Vacanze
poso all’ombra del monumentale pioppo
di Piazza Regina e gustare il “menu del
circa metà percorso, c’è il lago dell’Angi-
tola, nel Parco naturale regionale delle all’aria aperta
viandante” in una delle strutture accredi- Serre, il luogo ideale per riprendere fiato
tate del Kalabria Coast to Coast. Il giorno prima di iniziare la discesa, accompagnati
successivo attende i camminatori la tappa dal panorama sul golfo di Sant’Eufemia.
più impegnativa, lunga ben 23 chilome- E poi, ecco Pizzo Calabro, il punto d’arri-
tri. Si attraversano i paesi di Chiaravalle vo: un tartufo di Pizzo Igp in una delle
Centrale, di San Vito sullo Ionio, con la gelaterie di Piazza della Repubblica, una
sua tradizione di pipe artigianali, di Polia, sosta nella chiesa barocca di San Giorgio,
e si arriva poi in una grande area verde che con la statua del Cristo di Gian Lorenzo
Tra i tanti percorsi di trekking,
comprende il Monte Coppari (951 m), il Bernini, una visita al Castello Aragonese,
che offre la Calabria, uno dei più
punto più alto del percorso. Infine, si scen- dove nel 1815 venne fucilato il generale
panoramici [landschaftlich reiz-
de al grazioso borgo di Monterosso Cala- francese e re di Napoli Gioacchino Murat,
voll] è il Sentiero del Tracciolino,
bro, che deve il proprio nome all’attività e uno sguardo alla suggestiva installazio-
affacciato sulle isole Eolie, nella
millenaria di tintura tessile con la grafite. ne in rete metallica dell’artista Edoardo
Costa Viola, in provincia di Reggio
Per affrontare la terza tappa è necessario Tresoldi, Il collezionista di venti. E per finire,
Calabria; per chi ama il windsurf e
munirsi di abbondanti quantità d’acqua, la spiaggia della Marina, per un tuffo nel
il kitesurf, sempre in provincia di
non solo perché non troverete fonti lungo mare blu!
Reggio Calabria, da non perdere è
la ventosa [windig] Punta Pellaro;
i più avventurosi possono dedicar-
si al rafting e al kayak sul fiume
Lao, nel Parco del Pollino, fra Ca-
labria e Basilicata. Il Lao nasce in
Basilicata con il nome di Mercure
e, una volta arrivato in Calabria,
nei pressi del comune di Laino
Borgo, si getta in un suggestivo
canyon, profondo circa 200 metri.
Una gola [Schlucht] selvaggia,
con rocce calcaree [Kalkfelsen]
rosate e acque limpide: perfetta
per un’avventura in canoa o sul
gommone [Schlauchboot].

INFO
Lo scoglio e il santuario di Santa
www.italia.it
Maria dell'Isola a Tropea, la
www.enit.de
località più famosa della Calabria.
www.bit.ly/Visit_Italy_Web_Radio
Web Radio Visit Italy è la radio
di Enit, l’Agenzia nazionale
per il turismo in Italia: notizie,
interviste, curiosità, consigli di
il pioppo  , Pappel la fonte  , Quelle viaggio, arte e musica dall'Italia.
il menu del viandante  , Wanderermenü soleggiato  , sonnig
Calabria
impegnativo  , anstrengend a metà percorso  , auf halber Strecke www.turiscalabria.it
la pipa artigianale  , kunsthandwerklich la discesa  , Abstieg Kalabria Coast to Coast
hergestellte Pfeife www.kalabriatrekking.it
fucilare  , erschießen www.parcodelleserre.it
la tintura tessile  , Stofffärberei Parco Nazionale del Pollino
la rete metallica  , Metallnetz
la grafite  , Graphit www.parcopollino.it
il tuffo  , Sprung

31
U NA ST RA DA , U N A STO R I A

Eine Straße nach einem Opfer der Camorra anstelle eines Faschisten
benennen? Na klar! Anscheinend nicht! Erst nach 18 Jahren und viel
Empörung heißt Via Bottai nun endlich Via Siani zu Ehren einer Symbolfigur
für bedingungslosen Journalismus.
TESTO ISABELLA BERNARDIN ILLUSTRAZIONE CAROLINA ESPINOSA

DIFFICILE

32 ADES SO 9/2 021


U N A ST RA DA , U N A STO R I A

dell’applicazione delle leggi razziali nella Teano vs


scuola italiana. Tanto per capirci: in conse- Vairano Patenora
Secondo alcuni storici,
guenza dei “Provvedimenti per la difesa
il cosiddetto “incontro
della razza nella scuola fascista”, appli- di Teano” è avvenuto

I
cati nel settembre del 1938, i bambini e in realtà nel territorio
i ragazzi ebrei di fatto non potevano più dell’attuale comune di
Vairano Patenora e per
murales di Via Romaniello, a iscriversi a scuola e all’università. Come questo i libri di scuola
Napoli, dove Giancarlo Siani mai gli organi preposti all’intitolazione devono essere aggiornati
viveva, ritraggono il cronista delle strade nel 1998 autorizzino una “Via [aktualisiert]. L’incontro
di Teano è un evento
con i “suoi” colori: il grigio del- Bottai” resta un interrogativo aperto. Di
simbolo del Risorgimento:
la macchina da scrivere, una fatto, e per fortuna, si indignano in molti il 26 ottobre del 1860 il
Olivetti Lexikon 80 del 1948, e, appena l’amministrazione cambia, nel re di Sardegna, Vittorio
e il verde acceso della Citroën Mehari 2003, il comune si attiva per sostituire il Emanuele II, va incontro
a Giuseppe Garibaldi,
nella quale viene ucciso il 23 settembre toponimo. Ma la cosa non si rivela facile che ha appena sottratto
1985 con 10 colpi di pistola sparati dai si- come si pensava. Per ogni strada che cam- [sottrarre: entziehen] ai
cari della camorra. Siani in quel momento bia nome, ci sono cittadini che devono ri- Borbone il Regno delle
ha 26 anni e da sette collabora con diverse fare documenti d’identità, stipulare nuovi Due Sicilie e sta risalendo
la penisola [Halbinsel] con
testate giornalistiche, occupandosi prin- contratti di servizio… E come la mettiamo le sue truppe, alla volta di
cipalmente di emarginazione giovanile poi con i postini? Riusciranno a recapita- [in Richtung] Roma. Il re di
nei quartieri più disagiati di Napoli. Non re le lettere? Certo, suona come una bat- fatto blocca Garibaldi, per
scongiurare [abwenden] un
è ancora un giornalista tesserato, ma ha il tuta. Così come sembra uno scherzo di intervento di Napoleone
talento per diventarlo, come ha dimostra- cattivo gusto che proprio in Via Bottai III. L’incontro segna il ritiro
to con una coraggiosa inchiesta sulla pre- si trovi la scuola elementare del paese. [Rückzug] di Garibaldi
senza mafiosa nel business degli appalti Fatto sta che bisogna attendere il 2021 per dalla scena politica e la
nascita del Regno d’Italia
per la ricostruzione post-terremoto in Ir- arrivare alla conclusione di questa vicen- sotto l’egida [Schutz] del
pinia. Secondo i giudici, che nel 1997 con- da, grazie all’aiuto di Pif, nome d’arte del “nuovo re d’Italia”.
danneranno all’ergastolo i suoi esecutori conduttore e regista siciliano Pierfran-
materiali, a decretarne la morte è però un cesco Diliberto, che viene a sapere della
articolo, pubblicato sul quotidiano Il Mat- storia e la racconta ai microfoni di Radio
tino il 10 giugno del 1985, nel quale Siani Capital durante il suo programma I so-
denuncia le connivenze tra Cosa Nostra e pravvissuti. La risonanza è immediata e ac-
la famiglia camorrista dei Nuvoletta. celera le tempistiche del decreto. Dal mag-
A 35 anni dal suo omicidio, nel settembre gio 2021, finalmente Via Bottai non esiste
del 2020, il fratello Paolo Siani ha ricevuto più. Al suo posto, nella toponomastica di
la tessera di giornalista intitolata a Gian- Vairano Patenora, c’è “Via Giancarlo Siani,
carlo. Un gesto simbolico per celebrare il giornalista vittima della camorra”.
giornalismo libero da condizionamenti,
al quale si affianca la scelta di tante città
d’Italia di intitolare una via al cronista, il cronista  , Berichterstatter la vicenda  , Angelegenheit stipulare un
per tenerne vivo il ricordo. contratto  , Vertrag
il sicario  , Auftragskiller il comune  , Gemeinde abschließen
l’emargina- l’educazione il postino  , Briefträger
Via Siani, ex Via Bottai zione f.  , Ausgrenzung nazionale f.  , nationales
Cambiare il nome a una via è un pro- Erziehungs- recapitare  , zustellen
disagiato  , notleidend und Unterrichts-
cesso più complicato di quanto si pos- wesen la battuta  , Witz
il giornalista
sa immaginare. Almeno così insegna tesserato  , akkreditierter intransigente  , unnachgiebig lo scherzo di
la vicenda che ha come protagonista il Journalist cattivo gusto  , schlechter
il sostenitore  , Befürworter Scherz
piccolo comune di Vairano Patenora, in l’appalto  , Ausschreibung
l’applicazione f.  , Anwendung proprio  , hier: ausge-
provincia di Caserta, dove per riuscirci la ricostruzione , Wiederaufbau rechnet
ci sono voluti ben 18 anni. Tutto ha ini- la legge razziale  , Rassengesetz
l’ergastolo  , lebenslange la scuola
zio nel 1998, quando l’amministrazione Freiheitsstrafe ebreo  , jüdisch elementare  , Grundschule
comunale decide di intitolare una strada decretare  , hier: besiegeln preposto  , zuständig il conduttore  , Moderator
a Giuseppe Bottai (1895-1959), ministro intitolare  , benennen indignarsi  , sich empören accelerare  , beschleunigen
dell’Educazione nazionale sotto Musso- il processo  , hier: Vorgang attivarsi  , sich einsetzen la tempistica  , Zeitplan
lini e uno dei più intransigenti sostenitori il toponimo  , Ortsname la vittima  , Opfer

ADES SO 9/2 021 33


L I B R I E L E T T E RAT U RA

DIFFICILE

I GRANDI CAPOLAVORI DELLA LETTERATURA ITALIANA


Horcynus Orca, Stefano D’Arrigo (1919-1992)

DAL LIBRO

IL LIBRO E L’ AUTORE
Pubblicato nel 1975, con un discreto successo di pubblico e di vendite, questo Il ponte, che una volta l’attraversava, era stato
romanzo epico è stato un caso letterario unico: dopo più di 20 anni di antici- fatto saltare pezzo a pezzo dai tedeschi in ritira-
pazioni, ancor prima di uscire aveva suscitato entusiasmo nel mondo delle ta; restavano solo i piloni, che sembravano dei
lettere, per essere ben presto del tutto dimenticato. L’autore, siciliano di ori- baluardi frangiflutti per la piena delle acque
gine, studioso di Hölderlin, poeta, critico d’arte e giornalista, era molto noto invernali.
nel mondo della cultura romana, dove frequentava l’ambiente degli artisti. All’altra sponda del ponte, alzata accanto a un
Iniziò il romanzo negli anni Cinquanta e ne pubblicò una parte consisten- pilone, c’era una tenda da campo. Non si vedeva
te nel 1960, ottenendo un premio e l’attenzione dei maggiori critici. Ma la nessuno di fuori, ma sotto la tenda, al riparo del
scrittura difficile, intrisa di termini ed espressioni del siciliano antico (il dia- sole, doveva esserci certamente qualcuno.
letto letterario più antico d’Italia), di neologismi e un testo dalla struttura Questo qualcuno, siccome era a quelli che pen-
sperimentale, non aiutarono la diffusione dell’opera. Molto amato da diversi sava, gli passò per la mente che potessero essere
colleghi – Montale, Levi, Pasolini – e critici stranieri, D’Arrigo, forse anche per- una di quelle coppie di carabinieri che, correva
ché praticamente intraducibile, non conquistò nessuna fama all’estero, e oggi voce, giravano a cavallo o a piedi, cogli ordini
resta una lettura per pochi, senza essere entrato nella cultura viva del paese. del re scomparso, che era ricomparso con trono
e rintrono di proclami maestosi, nella città di
→G
 ENERE: romanzo epico sperimentale. LINGUA: molto difficile. Brindisi, nelle Puglie, e che, come Carlo dopo
Roncisvalle, andava facendo l’appello dei pa-
LA TRAMA ladini morti per vedere se casomai
È il racconto del ritorno di un marinaio siciliano che nel 1943, dopo il pro- qualcuno gli restò fedele e vivo, ma
clama di Badoglio, parte da Napoli e in cinque giorni va a casa a piedi attra- non per squartare fra due cavalli
versando tutta la Calabria e poi lo Stretto di Messina. Ispirato al mito del il suo già caro e onorato cugino ma
ritorno dell’Ulisse dell’Odissea omerica e da quello di Joyce, alternando solo, forse, per proforma di re che
ricordi e flashback, il romanzo ripercorre l’esperienza di gioventù e regna. Fantasimi, diceva la gente
di guerra, in un paesaggio devastato dalle campagne militari, che di quelle coppie di carabinieri
trovano corrispondenza nel sentimento di naufragio interiore erranti. Fantasimi, che in
del protagonista. Il tono epico si fonda sulla fortissima presenza nome di re fantasima,
del mare, che in Italia, per strana coincidenza, non ha mai avu- gettano il bando di ri-
to un cantore, né antico né moderno, nonostante la storia e chiamata a soldati
la vocazione marinara della Penisola. Il protagonista viene fantasimi anche
assalito da ricordi, suggestioni e visioni, in cui gli si rivela- loro, loro nemme-
no possenti creature marine – sorte di delfini, pescispada no a dirlo, più fan-
e orche – richiamando i toni di Melville ed Hemingway. tasimi di tutti.

IL LIBRO E L’ AUTORE il marinaio  , Matrose assalire  , überwältigen l’ordine m.  , Befehl


l’anticipazione f.  , Überarbeitung il proclama di Badoglio: Verkündung des il pescespada  , Schwertfisch ricomparire  , wieder
Waffenstillstands am 8. Sept. 1943 auftauchen
la scrittura  , Schreibstil l’orca  , Schwertwal
lo stretto , Meerenge il rintrono  , Gedröhn
intriso  , gespickt
Ulisse  , Odysseus DAL LIBRO fare l’appello  , aufrufen
il termine  , Begriff
omerico  , von Homer in ritirata  , auf dem Rückzug il paladino  , Gefolgsmann
la diffusione  , Verbreitung
devastato  , verwüstet il pilone  , Pfeiler il bando
intraducibile  , nicht übersetzbar
di richiamata  , Einberufungs-
la campagna il baluardo  , Bollwerk
conquistare fama  , Ruhm erlangen befehl
militare  , Feldzug
frangiflutti  , wellenbrechend
il naufragio  , Schiffbruch
LA TRAMA la piena  , Flut
il ritorno  , Heimkehr il cantore  , Dichter
la tenda da campo  , Militärzelt

34 ADES SO 9/2 021


L I B R I E L E T T E RAT U RA

DI LUCA VITALI

I NOSTRI CONSIGLI
Una finestra aperta sul mondo dei libri

DAL NOSTRO SCAFFALE IN LIBRERIA GRATIS DAL WEB


GELATO GENIALE PER TUTTO IL RESTO Q
DEI MIEI SBAGLI
FACILE Un libro che sa di estate, DIFFICILE Quando uscì nel 1999,
coloratissimo e ricco di ricette. MEDIO L’autrice è una delle più Q, opera di un collettivo bolo-
Dopo un po’ di storia e qualche conosciute influencer italiane gnese (da cui nacquero poi i “Wu
notizia sul gelato si passa alla e quando è uscito, il suo libro è Ming”), ebbe grande successo,
parte più golosa: 80 ricette da pre- immediatamente schizzato in anche perché nel 2004 venne
parare con o senza macchina per vetta alle classifiche. Interessa concesso il download gratuito. Se-
il gelato. Il libro accontenta tutti: quindi per comprendere i riferi- guendo la lezione magistrale of-
chi ama i classici può preparare un menti culturali dei più giovani. ferta del professor Eco con Il nome
gelato al fior di latte, alla crema, Nel romanzo, i follower hanno della rosa, gli studenti bolognesi,
allo yogurt: per i più golosi ci sono ritrovato quasi tutti i contenuti studiosi di storia, sono riusciti a
le ricette a base di cioccolata, men- già presentati sui social: una dose raccontare in maniera approfon-
tre i salutisti possono scegliere massiccia di sentimenti, che van- dita le peripezie e gli intrighi di
fra i tanti gusti alla frutta, come no dall’entusiasmo all’erotismo, un eretico del XVI secolo. Il libro
l’arancia rossa. Anche chi ama dalla depressione alla rabbia, è impegnativo, anche per lo stile,
sperimentare non rimarrà deluso: conditi con la diffusa incertezza ma storicamente ineccepibile,
limone e rosmarino, zafferano e ansiosa in cui di questi tempi tanto da diventare un modello per
vaniglia o zucca e cannella. molti si rispecchiano. l’intero filone della fiction storica.

GENERE: ricettario  ENERE: romanzo sentimentale


G GENERE: romanzo storico
LINGUA: facile, in tedesco LINGUA: giovanile, facile. LINGUA: difficile.
Jacob Kenedy, Gelato Geniale, Camilla Boniardi, Per tutto il resto Il libro è scaricabile al link
Dumont, 256 pagine, € 20. dei miei sbagli, Mondadori, 296 www.liberliber.it
pagine, € 18.

DAL NOSTRO SCAFFALE l’arancia rossa  , Blutorange la rabbia  , Wut l’intrigo  , Intrige
sapere di  , schmecken la zucca  , Kürbis condito  , gewürzt l’eretico  , Ketzer
nach
la cannella  , Zimt ansioso  , ungeduldig impegnativo  , anspruchsvoll
goloso  , lecker,
wohlschmeckend ineccepibile  , einwandfrei
IN LIBRERIA GRATIS DAL WEB
il fior di latte  , Milchrahm il filone  , Gattung
in vetta  , an die Spitze la storia  , Geschichte
il/la salutista  , Gesundheits- la peripezia  , Schwierigkeit
il riferimento  , Bezugspunkt
fanatiker

ADES SO 9/2 021 35


RU B R
T IEKT
STI T E L

T E ST
C OMUNI CA R E I N I TA L I A N O
L E PARO LE GI U ST E A L
MOMENTO GI U STO

Livello B1/ B2

H A B E N S I E I M M E R D I E PA S S E ND E N WO RT E I M
L’AUTRICE RE C H T E N M O M E NT PA RAT ? T E ST E N S I E I H R E
GIOVANNA IACONO K E N N T N I S S E I N V I E L E N A L LTAG S S I T UAT I O NE N,
Seit 2009 Autorin VO N S I C H B E S C H W E R E N B I S Ü B E R DA S W E T T E R S P R E C H E N .
von ADESSO PLUS, E B E N S O W I C H T I G W I E G RA M M AT I K, O D E R ?
Sprachredakteurin bei
ADESSO und Lehrerin
für Italienisch.

B E GRÜ S SEN & 4. E


 in Freund hat dich gefragt, um wieviel
E I N L AD UN G E N U N D
VE RA B SCH IE D EN Uhr ihr euch treffen möchtet. Du sagst,
dass es dir egal ist und dass er entschei- VO R S C H L ÄG E
1. Am Morgen sagst du zu einer vertrauten
den kann.
Person “guten Tag”. 7. Du möchtest einen Freund einladen, am
a. Pensa tu, per me è uguale.
a. Bel giorno! kommenden Wochenende gemeinsam
b. Per me è indifferente, decidi tu.
b. Buona giornata! etwas zu unternehmen und fragst ihn, ob
c. Uguale, fai tu!
c. Buondì! er schon etwas geplant hat.
a. Hai ancora piani per questo fine
5. Du verabredest dich und sagst, dass es dir
2. Du verabschiedest dich auf informelle Weise. settimana?
etwas später lieber wäre.
a. Alla prossima! b. Hai già qualcosa in programma
a. Preferirei un pochino più tardi.
b. Alla volta prossima! per il fine settimana?
b. Vorrei un po’ dopo questo tempo.
c. A un’altra volta! c. Hai progettato cose per prossimi
c. Facciamo volentieri un ritardo?
sabato e domenica?
S I C H V ERA BR ED EN 6. Du möchtest einen Termin mit einer
8. E
 in paar Freunde haben dich zu einer
3. D
 u verabredest dich mit einem Freund Person ausmachen, die du siezt. Du
Feier eingeladen. Du erkundigst dich
und fragst, wie ihr euch für die Uhrzeit fragst, wann es für ihn/sie am besten
nach dem Anlass.
und den Treffpunkt organisieren sollt. passen würde.
a. Per questa ragione?
a. Come facciamo dunque? a. Cosa è migliore per Lei?
b. A che motivo?
b. Allora, come rimaniamo? b. A che tempo Le può andare?
c. Per quale occasione?
c. Cosa restiamo quindi? c. Quando Le andrebbe meglio?

36 ADES SO 9/2 021


T E ST

9. Du bist zu einer Feier eingeladen, kannst ZU ST I MM UN G ZUM I N D E R K AF F E E BA R


aber nicht teilnehmen, weil du an dem AU S D RUC K B R I N G E N 20. Du bestellst einen Cappuccino und ein
Tag mit deiner Familie verreist. Croissant mit Cremefüllung. Du fragst
16. D
 u sagst, dass du einer Meinung mit
a. Peccato, non veniamo per nostro den Barista, ob du an der Theke bleiben
deinem Gesprächspartner bist.
viaggio. sollst oder ob er dich am Tisch bedient.
a. Sono dello stesso parere.
b. Purtroppo non possiamo venire a. Scusa, un cappuccino e un crois-
b. Ho la tua opinione.
perché saremo in viaggio. sant alla crema. Sto qui o seduto al
c. Sono proprio uguale a te.
c. Mi dispiace, ma a questo tempo tavolo?
viaggiamo. b. Vorrei un cappuccino e un cornet-
17. D
 u teilst vollkommen die Ansicht
deines Gesprächspartners. to alla crema. Resto al bancone o
10. Du bedankst dich für eine Einladung mi serve Lei al tavolo?
a. Sono veramente le mie parole.
bei einer Person, die du siezt. c. Cappuccino e cornetto crema, per
b. Mi hai tolto le parole di bocca.
a. Grazie a Lei, che carina dell'invito. favore. Prendo qui o al tavolino?
c. Dicevo lo stesso come te.
b. Molte grazie, è molto bello un Suo
invito. 21. D
 u fragst den Barista, ob du den Kas-
c. La ringrazio dell'invito, molto U NE I N I G K E I T ZUM senbon brauchst bevor du bedient wirst.
gentile da parte Sua. AU S D RUC K B R I N G E N a. Devo andare alla cassa a fare il
18. D
 u diskutierst mit einem Freund und biglietto?
11. Du schlägst vor, ins Kino zu gehen. b. Devo prima fare lo scontrino?
sagst, dass du nicht seiner Meinung bist.
a. E se andassimo al cinema? c. Senta, deve pagare prima la cassa?
a. Ho un’opinione contro.
b. Ma se andremmo al cinema?
b. Penso molto diverso.
c. Se vogliamo andare al cinema? 22. Du bist mit einem Freund in der Kaffee-
c. Non la vedo affatto così.
bar und möchtest ihn auf einen Kaffee
12. Ein Freund hat dich zu sich eingeladen. einladen.
19. D
 u diskutierst mit einem Freund und
Du machst einen Gegenvorschlag und a. Ti do volentieri un caffè.
glaubst, dass er mit seiner Meinung
bittest ihn, zu dir zu kommen. b. Prendi l’espresso!
vollkommen auf dem falschen Weg ist.
a. Non puoi al contrario venire qui? c. Ti posso offrire un caffè?
a. Sei nella via sbagliata!
b. Ma perché non vai a me?
b. Sei proprio fuori strada!
c. Perché invece non vieni tu da me?
c. Per me sei sulla strada falsa!

13. D
 u lehnst den Vorschlag eines Freundes ab.
a. In realtà non voglio tanto.
b. Mi scusa, ma non mi piace molto.
c. Veramente non mi va.

S ICH BESC H W EREN,


ET WA S REK LA M I EREN ANDIAMO AL B AR...
14. D
 u bist im Hotel und beschwerst dich, TI DO VO LENTIERI UN CAF F È ,
weil die Klimaanlage nicht funktio- PRENDI L' ESPRES SO! PRENDI L'ESPRES S O!
niert. Du fragst, ob sie das Problem TI POS SO OF F RIRE UN CAF F È?
lösen können.
a. Prendete un tecnico per togliere il
problema!
b. Potreste mandare qualcuno per
ripararla, per favore?
c. Prego di ripararla, per cortesia!

15. Du bist unzufrieden mit dem Service


und möchtest eine Kostenerstattung.
a. Mi date i soldi di nuovo!
b. Voglio domandare i soldi indietro!
c. Vorrei chiedere un rimborso.

37
T E ST

23. Du hast einen Freund auf einen Kaffee 29. D


 u fragst deinen Freund, wie das 36. D
 u hast gerade ein Geschenk erhalten und
eingeladen, er hat aber abgelehnt. Du Wetter bei ihm ist. bringst deinen Gefallen zum Ausdruck.
bestehst freundlich darauf. a. Da te quale tempo è? a. Grazie mille per il tuo presente!
a. Il piacere è tutto mio! b. Che tempo fa da te? b. Ma che carino, grazie!
b. Non fare complimenti! c. Il tempo è bene da te? c. Grazie molte per il dono bello!
c. Dai, non c’è di che!
30. D
 u sagst, dass es in Strömen gießt. 37. D
 u antwortest einem Freund, dem du ein
I N DER EISDI ELE a. Piove a corrente forte. Geschenk gemacht hast und der zu dir sagt,
b. Piove a dirotto. das sei doch nicht nötig gewesen.
24. D
 u möchtest einen Becher mit zwei
c. I gatti e i cani piovono giù. a. Figurati, è solo un pensiero!
Geschmackssorten und eine Waffel
b. È nulla, non ti preoccupare!
mit einer Geschmackssorte bestellen.
31. D
 u sagst, dass es sehr heiß und c. Che piacere, niente disturbo!
a. Prendo una coppa con due palle
schwül ist.
e un cono con una palla.
a. Oggi è afoso. FAM I L I E
b. Un bicchiere con due gusti e un
b. Oggi è pesante e umido.
cono con un gusto, per favore! 38. Du triffst einen Freund und fragst, wie es
c. Oggi è caldo bagnato.
c. Vorrei una coppetta da due gusti seinen Eltern geht.
e un cono da un gusto. a. Come vanno i tuoi genitori?
C O RO N AVI RUS I M b. Come stanno i tuoi?
25. Du möchtest Eis zum Mitnehmen A LLTAG c. Tua madre e tuo padre sono
für 6 Personen kaufen. 32. D
 u fragst, ob man im Freien eine bene?
a. Vorrei portare a casa una coppa Maske tragen muss.
per sei persone. a. Scusi, bisogna la mascherina 39. D
 u stellst einem Kollegen deine Lebens-
b. Mi può fare una vaschetta per sei fuori? gefährtin vor.
persone da portare via? b. Vuole la maschera se sono al- a. Ecco la mia ragazza Sara.
c. Una scatola da sei per casa, grazie! l' aperto? b. Ti presento Sara, la mia compagna.
c. Devo mettere la mascherina c. Piacere, qui la mia amica Sara.
TAK E-AWAY E S S EN anche quando sono all’aperto?
26. D
 u fragst, ob man dein Sandwich MI S S G E S C H I C K E /
zum Mitnehmen verpacken kann. 33. D
 u fragst, ob man einen Negativ-Test UN VO R H E R G E S E HE N E S
a. Me lo incarta, per favore? vorzeigen muss.
40. D
 u sagst, dass alles schiefgegangen ist.
b. Mi mette la carta, per cortesia? a. È necessario mostrare il test
a. È andato tutto storto!
c. Non lo mangio qui, me lo può contrario?
b. Abbiamo avuto una mala fortuna!
scartare? b. Si deve presentare un tampone
c. Tutto è saltato!
negativo?
27. Du bittest darum, dein Stück Pizza c. Bisogna mostrare il controllo
41. D
 u sagst, dass du eine Autopanne
aufzuwärmen. negativo?
hattest.
a. Meglio scaldato, per cortesia! a. Ero in un danno.
b. Lo può gentilmente fare caldo? 34. D
 u sagst, dass du noch nicht vollständig
b. C’era una panne.
c. Me lo riscalda, per favore? geimpft bist.
c.  Ho avuto un guasto alla macchina.
a. Non ho ancora fatto la seconda
dose di vaccino.
ÜB ER DA S WETTER b. Non sono vaccinato completo.
42. D
 u sagst, dass du leider aufgehalten
S PRECH EN wurdest.
c. Non ho ricevuto tutto il vaccino.
a. Peccato, c’era un controtempo.
28. D
 u informierst dich über die Wetter-
b. Purtroppo ho avuto un contrattempo.
vorhersage für das Wochenende. EI N G E S C H E N K c. È stato un brutto tempo per me.
a. Come va il tempo nel fine setti-
mana?
M AC HE N UN D
ERH ALT E N 43. D
 u berichtest einem guten Freund,
b. C  osa si vede per sabato e domenica?
dass es eine verheerende, chaotische
c. Come sono le previsioni per il 35. D
 u übergibst einem Freund ein
Situation gab.
fine settimana? Geschenk.
a. Accidenti, è successo un bel casino!
a. Prendi pure!
b. È passato un grande caos,
b. Tieni, questo è per te!?
incredibile!
c. Ti regalo questo!
c. Che pazzesca situazione!

38 ADES SO 9/2 021


DU M Ö C HT E ST E IN EN B ECH ER M IT Z W EI
GE S C HM AC KS S O RTE U N D EIN E WA F F EL
M I T E I N E R GE S C H M ACKS SORTE BESTEL L EN .
PR E N DO U N A C O P PA CO N D U E PA L L E
U N B I C C HI E RE C ON D U E G U STI
VO RRE I U N A C O PP ETTA DA D U E G U STI

WAS SAG ST DU EINEM F R E U N D,


D E M E S G E L U G E N I S T, D I C H I N
G UTE LAUNE ZU VERSETZ E N ?
G RAZIE , MI H AI FATTO CONTE N TO!
MI H AI PROPRIO MES SO DI B UON UM OR E !
MI FAI TANTO DI UMORE B U ON O!

G EMÜ TSZU STÄ ND E AUF EINE NACHRICHT ENTSCHULDIGUNGEN


B ESCHREIB EN REAG I E R E N AN N E H ME N
44. Was sagst du einem Freund, dem es 47. Du reagierst auf eine gute Nachricht. 50. Du beruhigst einen Freund, der sich bei
gelungen ist, dich in gute Laune zu a. Quale per una notizia felice! dir entschuldigt hat.
versetzen? b. Che bella notizia! Fantastico! a. Niente problema, va bene.
a. Grazie, mi hai fatto contento! c. Che favoloso! Mi piace molto! b. Tranquillo, può succedere.
b. Mi hai proprio messo di buonu- c. Stai calmo, può passare.
more! 48. D
 u reagierst auf eine schlechte
c. Mi fai tanto di umore buono! Nachricht.
a. Che triste, un peccato!
50 +1.
45. Du sagst, dass ein Freund wirklich b. Che notizia sfortunata!
geknickt ist. c. Oh, mi dispiace tanto! Ci manca-  in Freund hat sich bei dir entschuldigt. Du
E
a. Ha un morale basso. va solo questa! gibst ihm zu verstehen, dass alles vergessen
b. È di umore abbattuto. und vorbei ist.
c. È proprio giù di morale. 49. Du bekommst eine Nachricht und bist a.  Non fa niente. Ormai è acqua
überrascht.
Foto: Shutterstock/ Master1305/Kues/ loreanto

passata.
46. Du bist sehr überrascht und sprachlos. a. Ma no, non sono sicuro! b. Fa nulla, è tutto via adesso.
a. Non posso parlare! b. No, ma dai! Veramente? c. Non è niente, tutto scorre.
b. Guarda, sono senza parole! c. Davvero non credo a questo!
c. Non ho niente da dire!

Soluzioni: Begrüssen und verabschieden 18. c; 19. b. In der Kaffeebar 20. b; 21. b; 22. c; 39. b. Missgeschicke/Unvorhergesehenes
1. c; 2. a. Sich verabreden 3. b; 4. b; 5. a; 6. c. 23. b. In der Eisdiele 24. c; 25. b. Take-away 40. a; 41. c; 42. b; 43. a. Gemütszustände
Einladungen und Vorschläge 7. b; 8. c; 9. b; Essen 26. a; 27. c. Über das Wetter sprechen beschreiben 44. b; 45. c; 46. b; Auf eine
10. c; 11. a; 12. c; 13. c. Sich beschweren 14. b; 28. c; 29. b; 30. b; 31. a. Coronavirus im Alltag Nachricht reagieren 47. b; 48. c; 49. b.
15. c. Zustimmung zum Ausdruck bringen 32. c; 33. b; 34. a. Ein Geschenk machen Entschuldigungen annehmen 50. b; 50+1. a.
16. a; 17. b. Uneinigkeit zum Ausdruck bringen und erhalten 35. b; 36. b; 37. a. Familie 38. b;
ADES SO 9/2 021 39
FACILE LINGUA
PAGINE FACILI

4
1 la cantina
6 2 il porticato
10 3 il giardino
7 9
3 4 il tetto
spiovente
2 5 il comignolo
6 la villetta
monofamiliare
8
7 la porta
1
d’ingresso/
11 il portone
8 la scalinata
9 la facciata
10 il balcone
12 11 la planimetria
12 la terrazza
21 13 lo studio
14 il ripostiglio
13 15 il salotto/la
17 sala da pranzo
16 il corridoio
18
17 la cucina
20 15 18 la camera da
letto
19 16 14 19 il bagno
20 la parete
21 l’appartamento

Le stanze di una casa


Gli spazi, in una casa, sono divisi in base alle attivi- guardiamo la TV. In molte case esiste ancora la co-
tà che devono essere svolte nelle singole stanze. In siddetta “sala da pranzo”: la stanza, generalmente
L’ AUTORE quasi tutte le case moderne c’è una camera da letto, piuttosto grande, in cui si mangia soprattutto se ci
MARCO e cioè lo spazio chiuso in cui si dorme. Poi c’è un ba- sono ospiti. Le stanze normalmente sono collegate
MONTEMARANO gno, il luogo più privato, che serve per curare l’igiene tra loro da uno spazio stretto e lungo che si chiama
Dozent für del proprio corpo. La cucina, che serve a preparare i “corridoio”. Se la casa è a più piani, tra il pianoterra e
Italienisch, pasti. Forse queste tre sono le stanze più importanti. il primo piano (ma anche tra il pianoterra e la canti-
Übersetzer, E anche in un monolocale, se ci pensate, i tre spazi na) ci sarà una scala. I più fortunati hanno balconi
Sprecher, lebt sono più o meno divisi. Ma la nostra civiltà, con il più o meno grandi o anche terrazze per stare all’aria
in Deutschland passare dei secoli, ha creato anche altri spazi che si aperta. Una villetta monofamiliare o bifamiliare di
(München) seit ripetono in molte case e in molti appartamenti. Il solito ha anche un giardino. Tutte le stanze e tutti gli
über 20 Jahren. salotto, ad esempio, che una volta era il tempio della spazi chiusi di una casa hanno tre elementi architet-
Seit 1996 schreibt conversazione borghese, con tutti i suoi rituali. Ma il tonici che le chiudono: un soffitto, delle pareti e un
er die Pagine facili. salotto oggi è diventato il luogo in cui, normalmente, pavimento.

la stanza  , Zimmer il monolocale  , Einzimmerwoh- l’ospite  , Gast all’aria aperta  , im Freien
nung
lo spazio  , Raum essere collegato  , verbunden sein la villetta
Illustrazione: Roberta Maddalena

la civiltà  , Zivilisation monofamiliare  , Einfamilienhaus


svolgere  , durchführen stretto  , schmal
il secolo  , Jahrhundert il soffitto  , Decke
la camera da letto  , Schlafzimmer il corridoio  , Gang
il salotto  , Wohnzimmer la parete  , Wand
dormire  , schlafen il pianoterra  , Erdgeschoss
borghese  , bürgerlich il pavimento  , Fußboden
il bagno  , Bad la cantina  , Keller
la sala da pranzo  , Esszimmer
il pasto  , Mahlzeit la scala  , Treppe

40 ADES SO 9/2 021


LINGUA FACILE
PAGINE FACILI

DIALOGO Arianna e Martino cercano casa


Martino: Guarda questa inserzione. Villet- Martino: Dice che sono cinque stanze, più
ta monofamiliare, 150 metri quadrati, cucina e due bagni.
con garage e giardino. Che ne dici? Arianna: Bene. Così Giorgio e Marina po-
Guarda le foto. tranno avere una stanza a testa e
Arianna: Bella. Ci sono anche due alberi nel smetteranno di litigare sempre.
giardino, che meraviglia. Dove si Martino: Certo. Ehi, io però ho bisogno di
trova? una stanza per lavorare, ok?
Martino: A 40 chilometri da Milano. Telefo- Arianna: Certo, certo. Facciamo un piccolo l’inserzione f.  , Anzeige
niamo? C’è il numero del proprie- studio per te. il proprietario  , Eigentümer
tario, senza agente immobiliare. Martino: Ah, guarda, c’è anche una piccola l’agente
Arianna: Ma 40 chilometri non sono un po’ stanza dietro al garage. Sembra immobiliare  , Immobilienmakler
troppi? grande e ha anche una finestra. la stazione
Martino: Sì, ma c’è la stazione ferroviaria a Ottimo, no? ferroviaria  , Bahnhof
600 metri. E poi si arriva in auto- Arianna: Sì, così quando voglio posso an- smettere  , aufhören
strada. Meno di mezz’ora e siamo dare lì a suonare l’arpa. litigare  , streiten
in centro. Martino: Allora che faccio, chiamo? lo studio  , Büro
Arianna: Ok. E quante stanze ci sono in Arianna: Sì, dai.
l’arpa  , Harfe
tutto?

Esercizio 1 F Esercizio 2 F

Completa le frasi. Rispondi alle domande.

1. I figli di Arianna e Martino si chiamano . 1. A quanta distanza è la stazione ferroviaria?

2. La casa si trova a chilometri da Milano. 2. Quale altro collegamento c’è tra la casa e Milano?

3. Arianna suona l’ .
3. La casa ha un garage?
4. Martino vuole una stanza per sé, per .
4. Quanti alberi ci sono in giardino?
5. I due figli sempre.
5. L’inserzione è stata messa da un agente
immobiliare?

Esercizio 3 F

Metti una crocetta sulla risposta giusta nel test a scelta multipla.

1. La stanza per mangiare è la 5. Il suolo di una casa è il


a. sala da pranzo a. pavimento
b. sala da cena b. terreno

2. Nel bagno le persone curano la loro 6. La cucina serve per


a. igiene personale a. annunciare i pasti
b. genetica personale b. preparare i pasti

3. La TV in genere si guarda 7. Sopra le nostre teste in una camera c’è


a. nello stanzotto a. un soffitto
b. nel salotto b. un tetto Alle Übungen
aus dem
4. Lo spazio lungo e stretto che serve da collegamento è il 8. I quadri si appendono Sprachteil
a. corridore a. ai parati können Sie hier
b. corridoio b. alle pareti auch online
und interaktiv
machen.

ADES SO 9/2 021 41


Sei abbonato a
FACILE PAGLINGUA
I N E FACI L I ADESSO AUDIO?
PAGINE FACILI Prima di leggere
il racconto, ascoltalo
e rispondi alle
Oggi ti racconto... domande.

“Luigi, ma non sai più chi sono?” ha detto. Ha ab-


bassato per un attimo la mascherina e ho visto il
sorriso bellissimo di una donna della mia età.
Prima ancora di riconoscerla ho detto il suo nome:
“Marianna!”
UN INCONTRO A LUCCA “Sì, sono proprio io”, mi ha confermato.
“Quanto tempo è che non ci vediamo?”
AUDIO Ero tornato alla mia città natale, Lucca. “Almeno 30 anni”, ho risposto. “Ma che fai, lavori
Quel giorno avevo deciso di dedicarmi alla cul- qui?”
tura e per prima cosa sono andato a visitare il “Sì”, ha detto lei. “Dopo che ci siamo persi di vista,
Museo nazionale di Villa Guinigi. Amo l’archi- al liceo, mi sono iscritta alla facoltà di Storia dell’ar-
tettura della villa e amo anche la sua collezione te. Non è facile trovare lavoro nel settore. E poi ho
storica, che va dal Medioevo al 1700. Mi trovavo due figli. Faccio qualche supplenza al nostro liceo,
nella sala in cui è esposta la cosiddetta Croce di poi faccio la guida turistica e lavoro qui al museo.
Lucca, opera di Berlinghiero Berlinghieri, del Ma i turisti sono ancora pochi”.
1210-1220 circa, quando una donna mi ha ri- Mi ha offerto un caffè al bar del museo. Volevo
volto la parola. All’inizio non l’ho riconosciuta chiederle se si ricordava di quella volta, al mare,
perché indossava una mascherina chirurgica. che ci siamo baciati, 30 anni fa. Ma poi non ho
Aveva l’uniforme dei sorveglianti del museo. detto niente.

la città natale  , Heimatstadt abbassare  , senken


dedicarsi  , sich widmen riconoscere  , wieder erkennen
visitare  , besuchen perdersi di vista  , sich aus den Augen verlieren
la collezione  , Sammlung iscriversi  , sich einschreiben
esposto  , ausgestellt la storia dell’arte  , Kunstgeschichte
rivolgere la parola  , ansprechen la supplenza  , Vertretung
la mascherina chirurgica  , OP-Maske la guida turistica  , Fremdenführer(in)
il/la sorvegliante  , Aufseher/in baciarsi  , sich küssen

Esercizio 4 F

Decidi se le seguenti affermazioni sul racconto sono vere o false.

1. Il Museo nazionale si trova nella 5. Marianna ha studiato architettura. vero falso
Villa Guinigi. vero falso
6. Marianna ha due figli. vero falso
2. Marianna indossa una
mascherina FFP2. vero falso 7. Il protagonista è nato a Lucca. vero falso

3. Attualmente a Lucca ci sono 8. Marianna è insegnante di ruolo


pochi turisti. vero falso al liceo. vero falso

4. I due hanno fatto il liceo insieme. vero falso

Soluzioni
Esercizio 1: 1. Giorgio e Marina Esercizio 2: 1. a 600 (seicento) Esercizio 3: 1. a; 2. a; 3. b; 4. b; Esercizio 4: 1. vero 2. falso
Foto: XXX

2. 40 (quaranta) 3. arpa metri 2. l’autostrada 3. sì 4. due 5. a; 6. b; 7. a; 8. b 3. vero 4. vero 5. falso 6. vero


4. lavorare 5. litigano 5. no 7. vero 8. falso

42 ADES
ADESSO
SOXX/2
9/2 021
02 0
LINGUA
LE SCHEDE

BELLE  DA  SENTIRE ADES SO 9/2 021 ÜBERSETZUNG ADES SO 9/2 021

Wörter, die auf Italienisch schön klingen. Ein deutsches Wort hat im Italienischen
mehrere Bedeutungen.

pennichella 1. – Wie geht’s dir?


– Ganz gut, danke!
2. – Hast du dich erholt?
[/peni:iˈkɛl:a/]
– Nicht ganz… Ich könnte
den ganzen Tag schlafen.

FOTOPAROLE ADES SO 9/2 021 VOCABOLARIO ADES SO 9/2 021

In edicola
1. il quotidiano 6. il fumetto
2. il settimanale 7. le parole crociate
3. il mensile 8. la rivista
4. l’allegato 9. la guida TV
5. il numero speciale 10. la stampa estera

1. 2.

VERBI CON ADES SO 9/2 021 ITANGLESE ADES SO 9/2 021

PREPOSIZIONE
Anglizismen in der italienischen Sprache.
Wie heißt die italienische Entsprechung?
Inserisci la preposizione corretta.

Non avere paura: il cane ringhia solo perché vuole


proteggere il suo territorio estranei.
il/la performer
La conosci? È una performer famosissima,
si esibisce in tutto il mondo.

SÄTZE FÜR DEN ALLTAG ADES SO 9/2 021 MODI DI DIRE FIGURATI ADES SO 9/2 021

Sie sind in einem Strandbad und möchten Informationen


über den Preis für einen Sonnenschirm:
➞ Austrennung an der Perforierung

„Guten Tag, wir sind zu dritt und möchten einen


Foto: Shutterstock

Sonnenschirm, einen Liegestuhl und eine Strandliege


mieten. Wieviel kostet das pro Tag?“
XXX

abbassare la cresta
ADES SO 10/2 02 0 43
LINGUA
LE SCHEDE

TRADUZIONE ADES SO 9/2 021 WOHLKLINGENDE ADES SO 9/2 021


WÖRTER

1. – Come stai?
– Abbastanza bene, grazie
Nickerchen
2. – Ti sei ripreso?
– Non proprio... Potrei dormire tutto Stamattina mi sono alzato prestissimo. Se voglio
il giorno. riuscire a venire alla festa di stasera, mi conviene fare
una pennichella dopo pranzo.

WORTSCHATZ ADES SO 9/2 021 FOTOPAROLE ADES SO 9/2 021

Am Kiosk
1. Tageszeitung 6. Comic
2. Wochenzeitschrift 7. Kreuzworträtsel
3. Monatszeitschrift 8. Zeitschrift
4. Beilage 9. Programmzeitschrift
5. Sonderausgabe 10. Auslandspresse la sdraio il ventilatore
le sdraio i ventilatori

ITANGLESE ADES SO 9/2 021 VERBI CON ADES SO 9/2 021

PREPOSIZIONE

l’artista m./f. proteggere da

La conosci? È un’artista famosissima, si esibisce Non avere paura: il cane ringhia solo perché vuole
in tutto il mondo. proteggere il suo territorio dagli estranei.

MODI DI DIRE FIGURATI ADES SO 9/2 021 FRASI DI TUTTI I GIORNI ADES SO 9/2 021

Mettere da parte il proprio orgoglio.


“Salve, siamo tre persone, vorremmo prendere
Luca è molto orgoglioso [stolz]e litiga spesso con il capo. in affitto un ombrellone con una sdraio e un lettino.
Gli conviene abbassare la cresta, se non vuole finire male. Quant’ è per una giornata intera?”
Foto: XXX

44 ADES SO 10/2 02 0
LINGUA MEDIO
I VOSTRI DUBBI

Come si traduce il passivo?

IL PASSIVO

Wie sagt man auf Italienisch


„Ich wurde gelobt” und Regola generale
Il passivo si forma con:
„Ich werde gelobt”? • essere (con tutti i tempi verbali)
J. Stockner, via e-mail • venire (con i tempi semplici) + participio
passato + da:
Roma è/viene visitata da molti turisti.
Roma è stata visitata da molti turisti.

Ich wurde gelobt si dice: venni/fui elogiato.


Ich werde gelobt si dice: vengo/sono elogiato.
Approfondimento
Nei tempi semplici si può usare il verbo
andare se si vuole dare all’azione un
elogiare  , loben carattere di necessità o dovere:
Il Covid va sconfitto (= deve essere
Esercizio 1 M sconfitto) con i vaccini.

L’elicottero [Hubschrauber], la pila [Batterie], il motore a scoppio [Ver-


brennungsmotor], la Vespa, il telefono, la moka, l’energia nucleare, la
plastica, gli mp3, la radio… tutte queste invenzioni hanno una cosa Eccezione
in comune: gli inventori sono italiani. I verbi modali non hanno la forma passiva, si
deve usare la forma passiva dell’infinito che
Metti le frasi alla forma passiva usando essere e mantenendo il tempo li segue:
della forma attiva. I cittadini possono criticare il governo.
(forma attiva)
Il governo può essere criticato dai
1. Nel 1946 Corradino 6. Leonardo Chiariglione aveva
cittadini. (forma passiva)
D’Ascanio inventa la Vespa. inventato gli mp3.
 
2. Alfonso Bialetti ha inventato 7. Enrico Fermi inventò Per saperne di più
la moka. l’energia nucleare.
 
3. Eugenio Barsanti e Felice 8. Nel 1895 Guglielmo Marconi
Matteucci inventeranno il inventa la radio.
motore a scoppio. 
 9. Alessandro Volta inventerà L’AUTRICE
4. Antonio Meucci inventava il la pila. ANNA MANDELLI
telefono.  Lehrerin für Italienisch als
Fremdsprache, Lehrbuchautorin,
 10. Enrico Forlanini e Corradino
didaktische Beraterin,
5. Giulio Natta inventò la D’Ascanio avevano inventato
Lehrerfortbildnerin und
plastica. l’elicottero. CELI-Prüferin beantwortet Ihre
  Fragen und klärt Zweifelsfälle der
Grammatik und Linguistik.

ADES SO 9/2 021 45


LINGUA
I VOSTRI DUBBI

Esercizio 2 M

Sottolinea il passivo e scrivi accanto a ciascuna frase chi sta parlando.


il poliziotto · il manager · il farmacista · la commessa · la mamma · il meccanico · il tifoso · il sommelier

1. La pressione delle gomme [Reifendruck] è stata controllata 5. Oggi c’è il derby: la mia squadra [Mannschaft] va sostenuta
regolarmente? [unterstützt].
2. La medicina va presa due volte al giorno dopo i pasti 6. Con questo piatto [Gericht] viene generalmente servito
[Mahlzeiten]. un vino bianco frizzante [Schaumwein].
3. Il preventivo [Kostenvoranschlag] andrà inviato al cliente 7. La tua cameretta [Kinderzimmer] va riordinata e pulita
in tempo. almeno un giorno sì e un giorno no.
4. Il furto [Diebstahl] è stato compiuto di notte da due ladri 8. Le clienti fedeli [treu] saranno invitate ai pre-saldi [Mid
[Diebe]. Ci sono le tracce [Spuren]. Season Sale].

Esercizio 3 D

Metti le frasi al passivo.

1. Gli studenti possono richiedere la tessera [Ausweis] della biblioteca.



2. Entrambi i genitori dovrebbero educare i figli.

3. In questa occasione importante Mario dovrebbe indossare una giacca elegante.

4. Il mio capo doveva mantenere la promessa [Versprechen].

5. L’impiegato [Angestellter] può prendere le ferie in qualsiasi periodo dell’anno.

6. Tutti devono rispettare la natura.

7. L’opinione pubblica [Öffentlichkeit] dovrebbe conoscere la verità su quell’incidente aereo.

8. I partecipanti [Teilnehmer] potranno ricevere tutti i materiali del corso.


Soluzioni stato inventato da Enrico Forlanini e occasione importante. 4. La promessa


Esercizio 1: 1. La Vespa è inventata Corradino D’Ascanio. doveva essere mantenuta dal mio Alle Übungen aus
da Corradino D’Ascanio. 2. La moka è Esercizio 2: 1. è stata controllata (il capo. 5. Le ferie possono essere prese dem Sprachteil
stata inventata da Alfonso Bialetti. meccanico) 2. va presa (il farmacista) dall’impiegato in qualsiasi periodo können Sie hier
3. Il motore a scoppio sarà inventato 3. andrà inviato (il manager) 4. è stato dell’anno. 6. La natura deve essere auch online und
da Eugenio Barsanti e Felice compiuto (il poliziotto) 5. va sostenuta rispettata da tutti. 7. La verità su interaktiv machen.
Matteucci. 4. Il telefono era inventato (il tifoso) 6. viene servito (il sommelier) quell’incidente aereo dovrebbe essere
da Antonio Meucci. 5. La plastica fu 7. va riordinata e pulita (la mamma) conosciuta dall’opinione pubblica.
inventata da Giulio Natta. 6. Gli mp3 8. saranno invitate (la commessa). 8. Tutti i materiali del corso potranno
erano stati inventati da Leonardo Esercizio 3: 1. La tessera della essere ricevuti dai partecipanti.
Chiariglione. 7. L’energia nucleare biblioteca può essere richiesta
fu inventata da Enrico Fermi. dagli studenti. 2. I figli dovrebbero
8. La radio è inventata da Guglielmo essere educati da entrambi i genitori.
Marconi. 9. La pila sarà inventata da 3. Una giacca elegante dovrebbe
Alessandro Volta. 10. L’elicottero era essere indossata da Mario in questa

46 ADES SO 9/2 021


A CR LINGUA
E PA P E L L E MEDIO
A CREPAPELLE

Mit Witzen Italienisch lernen


DI GIOVANNA IACONO

– Qual è il colmo per un bagnino?

– Chiamarsi Salvatore!

I nomi
I più diffusi in Italia,
secondo i dati Istat 2018,
sono Leonardo, Francesco,
Alessandro per i bimbi;
Sofia, Giulia, Aurora
per le bimbe.

Sarebbe il massimo se il bagnino fosse un “sal- salvatore (aggettivo) dell’umanità. Ritornan- L’ onomastico [Namenstag],
vatore” di nome e di fatto! Salvatore è un nome do al nostro bagnino, anche lui può essere un è una ricorrenza [Anlass]
sempre meno sentita
proprio di persona maschile, tradizionale e salvatore, perché il suo compito principale è [sentire: empfinden]
popolare, diffuso in particolare al Sud. È anche quello di soccorrere, cioè di salvare i bagnanti in Italia. Sopravvive
uno dei nomi di origine cristiana più antichi: che, al mare o in piscina, sono in difficoltà. però nel Meridione,
il Salvatore per antonomasia è Gesù Cristo, dove lo festeggiano
soprattutto gli anziani,
in particolare quando il
loro nome coincide con
il colmo  , das Höchste, di nome e di fatto  , im wahrsten Sinne soccorrere  , zu Hilfe eilen quello del santo patrono
der Gipfel des Wortes [Schutzpatron] del paese in
il bagnante  , Badegast
cui abitano.
il bagnino  , Bademeister ritornare  , zurückgehen
la piscina  , Schwimmbad
il salvatore  , Retter il compito  , Aufgabe

1 In italiano sì, in tedesco no M 2 Lessico da spiaggia M

Nel colmo è presente il verbo chiamarsi [heißen], che in italiano Completa le frasi con le parole seguenti:
è riflessivo, in tedesco no. La differenza esiste anche per altri lettino · pedalò · ombrellone · salvagente
verbi. Abbina il verbo tedesco all’equivalente verbo riflessivo sabbia · crema solare
italiano.
1. La di questa spiaggia è fina e bianca.
1. aufwachen a. fermarsi
2. Metto la per non scottarmi.
2. aufstehen b. aspettarsi
3. Ho noleggiato il per un’ora e
3. einschlafen c. sposarsi
ho fatto un bel giro lungo la costa.
4. heiraten d. svegliarsi
4. Oggi me ne sto sotto l’ a leggere il
5. halten e. addormentarsi giornale e a fare le parole crociate.
6. erwarten f. alzarsi 5. Se non sai nuotare bene, usa il .
6. Io mi siedo sulla sdraio, tu, se vuoi, ti puoi sdraiare
sul .
Foto: Shutterstock

Soluzioni
Esercizio 1: 1. d; 2. f; 3. e; 4. c; 5. a; 6. b Esercizio 2: 1. sabbia 2. crema solare 3. pedalò
4. ombrellone 5. salvagente 6. lettino
ADES SO 9/2 021 47
LINGUA
UN MONDO DI
PAROLE

L’italiano per fare bella figura  L’ANGOLO


DELL’ETIMOLOGIA
DI GIOVANNA IACONO
DI DANIELA MANGIONE

MEDIO L’aggettivo semplice deriva dal


latino simplex, composto dalla radice
sem- (che si trova per esempio nell’av-
verbio semel, “una volta sola”) e dalla
radice plek- (che si trova in verbi come
plectěre, “allacciare”, o plicare, “piega-
re”). Dunque è semplice “ciò che si
può piegare una sola volta”. Il suo op-
posto, l’aggettivo complesso deriva dal

in vena
latino complexum, participio passato
del verbo complector, “cingere, unire
strettamente, comprendere”.

MEDIO L’espressione figurata in vena, usata quasi sempre in combinazione con i verbi
essere e sentirsi, significa avere voglia di fare qualcosa, essere ben disposti a fare qual-
cosa, sentirsela di fare qualcosa: semplice
a Usciamo e andiamo a ballare, stasera sono in vena di festeggiamenti!
a Oh, la cena, le candele, le rose... sei in vena di romanticismo?
a – Hai saputo di Marco e Anna? – Ah, vedo che oggi sei in vena di pettegolezzi!

Naturalmente possiamo anche non desiderare di fare qualcosa, non essere nello spirito
giusto e, in questo caso, basta premettere la negazione non:
a Guarda, ho avuto una giornataccia e adesso non sono proprio in vena di discutere! semplice  , einfach
a Il sole batte forte e non ho più energie, non sono in vena di lavorare in giardino. la radice  , Wurzel
piegare  , (zusammen)falten
E adesso, cari lettori, vi sentite in vena di conoscere l’origine di questa espressione, usa-
ta spesso nell’italiano corrente? Ebbene sì, deriva dalla pratica diffusa fra i medici già l’opposto  , Gegenteil
nell’antichità di tastare il polso dei pazienti per conoscere la frequenza del battito car- complesso  , komplex, verwickelt
diaco, controllare lo stato di salute e capire dunque se erano “in buona vena” oppure no.

in vena  , in Stimmung il pettegolezzo  ,  Klatsch


l’espressione figurata  , figurativer Ausdruck la pratica  , Methode
Foto: Shutterstock

avere voglia di  , Lust haben tastare il polso  , den Puls fühlen
essere ben disposto  , gerne bereit sein il battito cardiaco  , Herzschlag
sentirsela di  , bereit sein essere in buona vena  , bei guter Gesundheit sein
il festeggiamento  , Feier

48 ADES SO 9/2 021


LINGUA
DOPPIO GIOCO

Cruciverba
MEDIO Verticali:
1. Il contrario di bella.
3. Io so, tu …, lui sa.
1. 3. 4. Un sinonimo di scelta difficile.
2. 7. Noi …, voi avevate, loro avevano.
8. I l participio passato di comprendere
4. 5. 6. (f. sing.).
10. Preferisci … crostata o il cornetto?
8. 7.
13. Il femminile di cotto.
14. Io sarò, tu …, lei sarà.
15. È una commedia in tre …
9.

10. 5

11.

12.

13. 14. 6

15.
15.

16.

17. 18.

Orizzontali:
1. P
 er i Romani i Visigoti erano 9
un popolo di … 11
13
2. Il Covid-19 è provocato da un …
7. Ho dato un regalo … nonni.
11. Sinonimo di pietra preziosa.
12. Pulisci anche … angoli! 10
18
15. Il capoluogo delle Marche.
16. Io = mio, tu = …
17. L
 e isole Tremiti sono a … della
Puglia, non a ovest!

MEDIO
Soluzioni 8/2021:

Indovinello
1. 2. 3. 4.
T 0 L L E R I 5. U S I
R 7. R P U
6. E C O 9. A 8. D A G L I
O 11. N 12. 13. R L
10. A R M A S V T E

RATEN SIE MAL! 15. R


14. S O S P E S O I
I S O M L 16. V I N O

18. C 17. C A T E N A 20.

Quando si uniscono, separano. G


I
A
21. V I
F
O L
V
I
19. M

N O
I N
A
I
Foto: Shutterstock

R 24. R 25. 22. A P I


23. A N E L L O S O
F A 26. C O L L O
27. F A T I N A I I

Soluzione: le forbici [Schere] E A I

ADES SO 9/2 021 49


LINGUA
LIN GUA V I VA
LINGUA VIVA

La corsa dei corsi


Neues Audio- und Videomaterial, spannende Erzählungen, Rätsel, Spiele und interaktive
Übungen machen Spaß und Lust auf aktives Lernen.

TESTO DANIELA MANGIONE

MEDIO

Negli ultimi 20 anni, le frasi che in passato si trovava- risolvere esercizi interattivi, fare giochi, scrivere su
no nelle prime pagine dei libri di corso – “Ciao, come un quaderno virtuale e affrontare test di autovalu-
ti chiami?” e “Tu di dove sei?” – sono entrate nei file tazione.
audio e nei video, le cartoline si sono trasformate Diversa l’impostazione di Dieci, il nuovo corso di
in e-mail e, grazie ai completamenti online, i pochi Alma edizioni del quale avevamo parlato qualche
dialoghi da ascoltare di qualche tempo fa si sono tempo fa [vedi ADESSO 4/2020] e che ora è giunto
moltiplicati a dismisura. Insomma, il libro è ormai al livello B1. L’ultimo volume si apre con uno stimo-
una guida da cui partono moltissime strade, che per- lante gioco di dadi, per poi passare a canzoni come
mettono di ascoltare, guardare, fissare tutta la lingua la ormai internazionale Bella ciao, a locandine di film
italiana che vogliamo. E allora la fantasia si scatena. famosi come Pane e tulipani, C’eravamo tanto amati,
C’è chi ha pensato di organizzare l’intero libro di cor- Ladri di biciclette e ancora a Camilleri e Pavarotti, con
so attorno a un racconto che viene messo a disposi- una grafica dinamica e vivace. Il 10 è un pretesto: 10
zione in video e con un graphic novel (ma è anche lezioni per ogni livello, videocorso in 10 puntate, 10
disponibile la sola traccia audio, il “radiodramma”): parole italiane tratte da Internet, 10 canzoni italiane
è l’idea di Via del Corso (Edilingua), ora disponibile famosissime. Una scusa che funziona molto bene,
in quattro livelli, da A1 a B2. La storia principale è per un corso che vuol essere leggero e ci riesce.
ambientata a Roma, Firenze, Napoli e Venezia. I per- I quattro livelli di LS. Corso interattivo di lingua italiana
sonaggi si muovono in un’Italia reale, in cui si rico- per stranieri (Loescher), pensato per “adulti e giovani
noscono le vie e gli ambienti urbani delle principali adulti”, sfruttano il filo rosso dei social e dei giochi
città italiane. La vicenda si fa noir e quindi sempre online. Ci si abitua subito a leggere e produrre post,
più avvincente per il lettore, che viene coinvolto e di- ad autovalutarsi e a gestire l’app associata al testo, ma
venta curioso. Se volete farvene un’idea, andate qui: anche, nell’attività chiamata “in azione!”, a organiz-
https://www.youtube.com/playlist?list=PL5JGBVAeTsu- zare per esempio feste e incontri: passare all’azione
MSNIrjKdiyCRlwZDXIimjk . Gli ampliamenti sono è particolarmente importante dopo il lungo periodo
moltissimi: un DVD, 2 CD audio e un’intera piatta- di lockdown, anche per contrastare la dimensione vir-
forma, “i-d-e-e”, dove ascoltare brani, guardare video, tuale, per troppo tempo l’unica disponibile.

Per approfondire*
  . Marin, P. Diadori, Via del Corso. Corso di italiano per stranieri,
T  M. Mezzadri, P. Balboni, LS. Corso interattivo di lingua italiana
Edilingua, livelli A1, A2, B1, B2: ciascun libro € 25 con DVD e per stranieri, Loscher, livelli A1, A2, € 20; B1 e B2 in uscita, € 23.
CD; guida per l’insegnante € 28. 
E. Orlandino, M. Naddeo, Dieci. Lezioni di italiano, Alma edizioni, A1, * I prezzi sono indicativi
A2, B1 (B2 in preparazione), ciascun libro € 25,50; CD audio € 15.

la corsa  , Wettlauf fissare  , einprägen avvincente  , packend la locandina  , Poster


il file  , Datei scatenarsi  , sich austoben il test di il pretesto  , Vorwand
autovalutazione  , Selbsteinschät-
il completamento  , Ergänzung(s-) il radiodramma  , Hörspiel riuscire  , gelingen
zungstest
(übung)
la vicenda  , Geschehen in azione!  , in Aktion!
l’impostazione f.  , Gestaltung
a dismisura  , im Übermaß
farsi noir  , düster werden
il gioco di dadi  , Würfelspiel

50 ADES SO 9/2 021


MARKTPLATZ – PIAZZA AFFARI

Sprachkurse und Sprachferien


Sizilien – Sprache und Kultur leben!
Italienisch Intensivkurs und Kochkurs in familiärer Atmosphäre
Studitalia Sardinien
mit erfahrener Lehrerin. Unterkunft und Verpflegung Italienisch lernen
in kleinem Ort an der Küste in der Nähe von Palermo.
Sprachferien in Olbia
Tel: 0039-32 76 99 52 24 e-mail: rb.sicilia@hotmail.com www.studitalia.com
(0039)3332133760 infotiscali@studitalia.com
Italienisch lernen, Sardinien erleben
Mit Pintadera, der kleinen Sprachschule im
Herzen der Altstadt von Alghero. Nebst in-
tensiven Grundkursen bieten wir u. a. einen
Crash-Kurs an, genannt “AllegraMente”, der
Besuchern von Alghero einen einzigartigen
Einblick in die Sprache und das Lebensgefühl
der Italiener ermöglicht.

Tel: +39 079 917064


www.pintadera.info
info@pintadera.info

Lernen Sie Italienisch Lernen Sie Italienisch,


ITALIENISCH LERNEN, SIZILIEN GENIESSEN!
- vor Ort und hautnah - wo Italien zu Hause ist!
auf unserem Landgut
MILAZZO (Sizilien) +39 090 9283214 IN DER MAREMMA ! Möchten Sie Italienisch lernen
info@laboling.com – www.laboling.com Familiäre Atmosphäre.
und das Piemont mit seiner Kultur,
Oktober + November 20 % Rabatt! der vorzüglichen Küche und den
Eigene FeWo’s! Tel. 0039 0564 507922 ausgezeichneten Weinen entdecken?
www.podere-carbone.de (mit Video!)

Learn English in Cornwall Dann kommen Sie zu uns!


Hier wohnen Sie in gemütlichen
Mola di Bari – Apulien Appartements und lernen die
ONLINE COURSES Abseits vom Massen-Tourismus Sprache – individuell abgestimmt
Italienisch lernen und erleben
NOW AVAILABLE Tel: 0049 8161 78 95 28
auf Ihre Wünsche und Vorkenntnisse.
oder 0039 34 94 62 65 41
La Cascina dei Banditi
www.learnenglishincornwall.co.uk http://www.sprachferien-italien.de
Tel . +39 331 6525424
Julie Tamblin MA - 0044 (0) 1208 871 184 www.la-cascina-dei-banditi.com
ITALIENISCH IN FLORENZ
UND ONLINE
Aktiv- und Kultururlaub Sprachkurse für Erwachsene in Nächste
Florenz, 4 Lekt./Tag, 2 Wochen € 360 Anzeigentermine:
Online Italienischkurs - Überall und
Auf Entdeckungsreise in Languedoc! jederzeit. 12 Lekt. € 199 Ausgabe Anzeigenschluss
SPEZIALPREIS FÜR ADESSO LESER! - 5% RABATT

Individueller maßgeschneiderter 8-tägiger Aufenthalt im Département Hérault. 09/2021 28.07.2021


ScuolaToscana – seit 1989 -
45 bis 50 Stunden Betreuung von deutschsprachiger Reise- u. Sprachlehrerin. Via de’ Benci, 23 – 50122 Firenze 10/2021 25.08.2021
Besichtigung von Orten fern vom Massentourismus. Sprachkurse dabei möglich. Tel/Fax +39 055 244583
www.scuola-toscana.com
Sonderheft 2 15.09.2021
E-Mail: lesconstellations599@gmail.com, Tel: 0033 644 932 190.

Kontakt für Anzeigenkunden


+49-89/85681-131
Spotlight Verlag GmbH – Ihr Ansprechpartner
WERDEN SIE JETZT für Beratung und Verkauf
GASTFAMILIE UND
ENTDECKEN SIE sales@spotlight-verlag.de
ZU HAUSE DIE WELT!
040 22 70 02 -0
gastfamilie@yfu.de
www.yfu.de
L E GU I D E D I AD E SS O

Bibione
Kilometerlange Strände, unberührte Natur und immer
wieder Wasser. Ob auf dem Fahrrad oder auf dem Boot,
kommen Sie mit in die faszinierende Lagune und
entdecken Sie die Landschaft, die schon einst
Ernest Hemingway in ihren Bann zog.
TESTO SALVATORE VIOLA

MEDIO

B
ibione è una delle più note località balneari dell’alto Adriatico, 9 chilometri di
spiaggia con il mare di fronte e la Laguna alle spalle. L’impressione è quella di
trovarsi su una specie di isola, dove non ci sono però solo campeggi, alberghi e
ombrelloni, ma ampi tratti di natura incontaminata e un territorio dal fascino
nascosto, capace di incantare in passato personaggi del calibro di Ezra Pound o Ernest
Hemingway, che in questi luoghi ha ambientato il romanzo Di là dal fiume e tra gli alberi
(1950). “Ecco, proprio qui, in questo punto, si dice ci fosse una delle botti da caccia alle
anatre in cui si appostava Hemingway”, mi dice Giosuè, mentre ci accompagna in un pic-
colo giro naturalistico lungo la foce del fiume Tagliamento, che fa da confine naturale con
il Friuli. Quello che da lontano può sembrare un luogo turistico come tanti altri, da vicino
svela tutta la sua unicità, a cominciare dal concetto stesso di accoglienza. “È un modello di
accoglienza sostenibile, all’insegna dell’inclusione e dell’accessibilità”, mi spiega Giuliana
Basso, presidente di Bibione Live-Consorzio di promozione turistica. E se la spiaggia si
prende cura dell’anima, sono le Terme di Bibione a prendersi cura del corpo, anche in tem-
po di Covid. “La sicurezza è un valore fondamentale”, sottolinea Denis Masutti, il direttore
delle Terme. “Per questo abbiamo creato un piccolo centro per i test Covid, in cui siamo in
grado di effettuare test Prc rapidi, con esito disponibile in 15 minuti”.

l’alto Adriatico  , nördliche l’anatra  , Ente l’accessibilità  , Zugängigkeit


Adria
appostarsi  , sich in Stellung il Consorzio di
di fronte  , gegenüber bringen promozione
turistica  , Konsortium
alle spalle  , im Rücken la foce  , Mündung
für Tourismus-
il tratto  , Abschnitt il confine  , Grenze förderung
incontaminato  , unberührt svelare  , enthüllen prendersi cura  , sorgen
incantare  , verzaubern l’unicità  , Einzigartigkeit l’anima  , Geist
Di là dal fiume l’accoglienza  , Gastfreund- il test Prc
e tra gli alberi  , dt. Titel: Über den lichkeit rapido  , PCR-Schnelltest
Fluss und in die
sostenibile  , nachhaltig l’esito  , Ergebnis
Wälder
Foto: XXX

all’insegna di  , im Zeichen


la botte da caccia: fassförmiger, im
von
Boden versenkter Jägerstand

52 ADES SO 9/2 021


Vista panoramica
della spiaggia di
Bibione e del faro di

1
Punta Tagliamento.

TUTTI
(MA PROPRIO TUTTI)
AL MARE!
Quando qui dicono “tutti al mare!”, come nella
vecchia canzone, intendono proprio tutti. Bibio-
ne è infatti la prima località balneare totalmente
accessibile e inclusiva d’Italia. Un’accessibilità
che non riguarda solo i disabili, ma anche i dia-
lizzati (Bibione dispone infatti di un “centro dia-
lisi” con ben sette postazioni), i celiaci e persino
chi soffre di particolari allergie. Un’accessibilità
che non riguarda solo le strutture (alberghi, case,
campeggi), ma anche il personale, preparato a ri-
spondere alle esigenze degli ospiti. Facciamo un
esempio concreto, la spiaggia. Lunga 9 chilometri
per una larghezza che varia dai 200 ai 400 metri,
offre ben 13 chilometri di passerelle che si dira-
mano tra gli ombrelloni e arrivano alla battigia.
A proposito di ombrelloni, lo spazio minimo a
disposizione è di ben 12 metri quadri, che in al-
cuni settori può arrivare fino a 24 e addirittura
a 30. Non solo. A Bibione la spiaggia – gestita da
due società, Bibione Spiaggia e Bibione Mare – è
totalmente smoke free. Il fumo è consentito sol-
tanto nelle apposite aree (ce ne sono circa 40),
posizionate in modo da non disturbare nessuno.
Una scelta coraggiosa, ma qui, oltre che su di-
vertimento e relax, hanno scommesso anche su
salute e sicurezza. Una scommessa che sembra
essersi rivelata vincente.

intendere  , meinen
la località balneare  , Badeort
il/la disabile: Person mit körperlicher
Behinderung
il/la dializzato/a  , Dialysepatient/in
la postazione  , Behandlungsplatz
il celiaco: Person mit Glutenunverträglichkeit
Bolzano
rispondere alle esigenze  , auf die Bedürfnisse eingehen
Udine
Trento
la passerella  , Steg
Bibione
diramarsi  , sich verzweigen
Verona
Venezia la battigia  , Wasserlinie
gestire  , betreiben
la scelta  , Entscheidung
scommettere su  , setzen auf
Foto: XXX

rivelarsi  , sich erweisen


vincente  , als Gewinn

53
L E GU I DE DI A DE S S O

Il faro di Punta
Tagliamento.
3
il piccolo paradiso
di onfredo
È uno di quei casi in cui è difficile dire se a valere il viaggio è il
luogo, un piccolo paradiso di grande valore naturalistico, o chi se

2
ne prende cura, un uomo d’altri tempi, dal fisico asciutto e con gli
occhi profondi e sinceri di una persona a cui la vita, nel bene e nel
male, ha insegnato molto. Il luogo è Valgrande, una valle da pesca
che copre un’area di ben 360 ettari, un vero paradiso naturalistico
fatto di specchi d’acqua, canneti e boschi, perfetto per molte spe-
cie di uccelli migratori, a cominciare dai fenicotteri. Nelle acque
salmastre della valle si allevano branzini e volpine, che, con il ca-

Ernest e Adriana
sone trasformato in resort, sono la fonte di reddito della valle. Il
personaggio è Onfredo Angiolin, 76 anni, che lavora nella valle da
quando ne aveva sei. Suo padre e lo zio erano “capivalle” e così è di-
ventato “capovalle” anche lui, un mestiere di cui va estremamente
“È una campagna piatta e bre 1948 all’incrocio delle orgoglioso. Da quando ha memoria si sveglia alle 2 del mattino e,
monotona e sotto la piog- Quattro Strade di Latisana. fino all’alba, controlla che tutto sia a posto: che l’acqua abbia la giu-
gia è ancora più piana. Ver- Lei abita nella villa che fu sta temperatura, la giusta salinità e la giusta quantità di ossigeno.
so il mare vi sono pianure dei Mocenigo, laggiù, al di Ogni giorno, per 365 giorni all’anno. Basta un valore sballato e “il
salate e pochissime stra- là del fiume, tra gli alberi. pesce muore”. Un lavoro durissimo, che si fa volentieri quando c’è
de”. Sono le parole con cui Tra i due nasce “un’ami- la passione. Del resto, come dice Onfredo, la valle è come un’aman-
Hemingway descrive il ter- cizia platonica”. Grazie a te molto, molto esigente, che lui non si stancherà mai di viziare.
ritorio a cavallo tra Veneto quell’incontro Heming-
e Friuli, divise dal fiume way ritroverà, dopo anni,
Tagliamento. È qui che, tra la forza e la voglia di scri-
il 1948 e il 1954, Heming- vere. Prima Di là dal fiume e Onfredo
way incontra e, vuole la tra gli alberi (1950), seguito Angiolin (76)
in barca nella
leggenda popolare, si in- dal racconto Il leone buono e Valgrande.
namora, della nobildonna poi dal romanzo Il vecchio e
veneziana Adriana Ivan- il mare, che vale a Heming-
chich. Lei ha 18 anni ed è way il premio Nobel per la
una delle ragazze più bel- letteratura. Hemingway e
le d’Italia; lui ne ha 49 ed Adriana condivideranno la
è uno scrittore famoso in stessa tragica fine. Entram-
crisi creativa. Si incontrano bi suicidi, lui nel 1961, lei
casualmente il 10 dicem- nel 1983.

piatto  , flach Il leone buono  , dt. Titel: Der gute il fisico  , Körperbau la volpina  , Meeräsche
Löwe
la pianura  , Ebene asciutto  , hier: hager il casone  , Fischerhütte
Il vecchio e il mare  , dt. Titel: Der alte
a cavallo  , hier: am Übergang sincero  , aufrichtig la fonte di
Mann und das
reddito  , Einkommensquelle
la leggenda Meer il canneto  , Röhricht
popolare  , Volksmund il capovalle  , hier: Gebietsvor-
il premio Nobel l’uccello steher
la nobildonna  , Adelige per la letteratura  , Literaturnobelpreis migratore  , Zugvogel
la salinità  , Salzgehalt
la crisi creativa  , Schaffenskrise il/la suicida  , Selbstmörder/in il fenicottero  , Flamingo
l’ossigeno  , Sauerstoff
la voglia  , Lust prendersi cura  , pflegen salmastro  , Brack-
esigente  , anspruchsvoll
il racconto  , Kurzgeschichte d’altri tempi  , aus vergangener allevare  , züchten
Zeit viziare  , verwöhnen
il branzino  , Wolfsbarsch

54 ADES SO 9/2 021


L E GU I DE DI A DE S S O

5
Il litorale
di Bibione e la
Laguna.

bellezza
in bicicletta
Sono le due ruote il mezzo ideale per muo-
versi a Bibione. Una pista ciclopedonale,
lunga una decina di chilometri, costeggia
la spiaggia. Pedalando verso est, dopo aver
lasciato alle spalle l’ultimo stabilimento
balneare – la spiaggia di Pluto, la spiaggia
per cani più grande d’Italia! – il paesaggio
si fa d’un tratto più selvaggio. Lettini e om-
brelloni lasciano il posto alle dune e il ce-
mento delle case e degli hotel cede il passo
alla natura. Con Giosuè, che ci accompa-
gna anche in questa occasione, arriviamo

4
al faro di Punta del Tagliamento. Alle sue
spalle un sentiero si immerge in una fitta
pineta, nella quale ci addentriamo. Ecco-
ci sulle sponde del Tagliamento, il fiume
meno antropizzato delle Alpi, dove faccia-
mo una breve sosta. Per lunghissimi tratti
LA MAGIA DELLA LAGUNA l’unica presenza umana lungo questo corso
d’acqua è stata, ed è ancora oggi, quella degli
studiosi che, da tutto il mondo, vengono a
A Bibione tutto ruota intorno all’ac- ama girare in barca. Mentre navighia- studiare il suo ecosistema unico. “Sorpre-
qua. O meglio, il contrario: è l’acqua mo, la pace è rotta solo dal brontolio so?”, mi domanda Giosuè. “Sorpreso”, ri-
a ruotare intorno a Bibione. L’acqua del motore. Un pescatore ci saluta, al- spondo rimontando in sella.
del mare e l’acqua della Laguna, quel- cuni amici di Lorenzo, su un piccolo
la su cui si affaccia il porto di Basele- motoscafo, ci affiancano e ci invitano La pista
ghe. Non so perché, ma la Laguna ha a bere un bicchiere di Prosecco nel ciclabile lungo
per me un fascino speciale. Per que- loro “casone”, una costruzione tipica la spiaggia di
Bibione.
sto non resisto quando Lorenzo mi della Laguna veneta usata un tempo
invita a fare un giro in barca nell’in- dai pescatori e dove oggi è possibile
tricata rete di canali fra il Tagliamen- trascorrere qualche giorno di vacan-
to a est e la laguna di Caorle a ovest. za immersi nella natura, in totale re-
Lorenzo Braida, che è il direttore di lax. Rientriamo mentre il tramonto
Bibione Mare, una delle due società tinge la Laguna dei suoi meravigliosi
che gestiscono la spiaggia di Bibione, colori.
Foto: Bibione Live; S. Viola

ruotare intorno  , sich drehen um il tramonto  , Sonnen- cedere il passo  , den Vortritt la sponda  , Ufer
untergang lassen
il giro in barca  , Bootstour antropizzato  , anthropisiert,
la pista il faro  , Leuchtturm vom Menschen
intricato  , unüberschaubar
ciclopedonale  , Radwander- verändert
fitto  , dicht
il brontolio  , Brummen weg
rimontare in sella  , wieder aufs Rad
la pineta  , Pinienwald
il motoscafo  , Motorboot il paesaggio  , Landschaft steigen

ADES SO 9/2 021 55


RU BCOS
R I KTEI T E L

Cruciverba, rebus e indovinelli.


Da 90 anni La Settimana
enigmistica è uno
dei passatempi preferiti
dagli italiani.

56 ADES SO 9/2 021


RU BCOS
R I KTEI T E L

La Settimana
enigmistica
Das Rätselmagazin mit langer Tradition: Woche für Woche
vertreibt die bunte Mischung bei Jung und Alt die Langeweile
und sorgt für Entspannung, Gehirn-Jogging und Heiterkeit.
TESTO SALVATORE VIOLA

MEDIO AUDIO

In treno o sotto l’ombrellone, dove amo fare solo quello, non ho mai trovato niente di più rilas-
sante e divertente che cimentarmi nella soluzione di cruciverba, rebus, indovinelli e rompicapi
vari della Settimana enigmistica. Pensate che ancora amo unire i puntini del disegno nascosto
della rubrica Che cosa apparirà? come quando ero bambino… Per me La Settimana enigmistica
è una vera mania. Del resto parliamo del settimanale di giochi enigmistici per eccellenza. Il
primo in Italia (e per me, l’unico). A renderlo così particolare, oltre alla qualità dei contenuti, è
la sua storia. Nei quasi 90 anni dalla sua fondazione, ha avuto solo tre direttori e a parte pochi,
impercettibili ritocchi, conserva il look liberty degli esordi. La Settimana enigmistica nasce infatti
agli inizi degli anni Trenta da un’idea dell’ingegnere sardo Giorgio Sisini, che, durante un viaggio,
si trova tra le mani il settimanale di enigmistica austriaco Das Rätsel. La Settimana enig-
Der Audio-Trainer
mistica deve al mondo di lingua tedesca anche uno dei suoi personaggi più popolari, von ADESSO 9/2021
Cosa leggono gli italiani
sotto l’ombrellone?
Il tenero Giacomo (Der kleine Herr Jakob), creato dal tedesco Hans Jürgen Press. adesso-online.de/
adesso-audio

enigmistico  , Rätsel- l’indovinello  , Begriffsrätsel apparire  , zum Vorschein


kommen
rilassante  , entspannend il rompicapo  , hier: Harte Nuss
il contenuto  , Inhalt
cimentarsi  , sich an etw. unire  , miteinander
versuchen verbinden a parte  , abgesehen von
la soluzione  , Lösen il puntino  , Punkt impercettibile  , unmerklich
il cruciverba  , Kreuzworträtsel il disegno  , Zeichnung il ritocco  , Überarbeitung
il rebus  , Bilderrätsel nascosto  , versteckt gli esordi pl.  , Anfänge

ADES SO 9/2 021 57


T RA L E R I G H E
AUF S. 64
VERSION
A2


I MÅNESKIN
Diese Band stellt mit ihrem SIEG beim EUROVISION SONG CONTEST nicht
nur die italienische Musikwelt auf den Kopf. Lässig und GLAMOURÖS zugleich,
manchmal sogar verletzlich und dann wieder FRECH: Måneskin wird mit ihrem
schrillen Frontmann sogar als würdiger Nachfolger von David Bowie gehandelt.

A
MEDIO PLUS

l basso Victoria, la biondina di origini il gruppo non si è più fermato. Prima ha inciso l’album
danesi. Thomas alla chitarra elettrica, Chosen, poi, nel 2018, Morirò da re, un singolo che ha conqui-
ritmata dalla batteria di Ethan. Ma è lo stato il doppio disco di platino. Sarà per la voce soul di Da-
sguardo dark di Damiano, sono i suoi miano, per il rock della band, capace di mescolare anche rap,
occhioni bistrati di rimmel e le sue dan- reggae e pop, o per i look in pelle e borchie: fatto sta che lo
ze sfrenate a fare dei Måneskin – che scorso marzo, al 71° Festival di Sanremo, la manifestazione
in danese significa “chiaro di luna” – una band di culto. musicale più importante d’Italia, i Måneskin hanno stra-
Famosa la lap dance di Damiano su tacchi a spillo in una vinto con il brano Zitti e buoni. “La dedichiamo a quel prof
delle esibizioni per X Factor del 2017, durante la quale il che ci diceva sempre di stare zitti e buoni”, hanno dichiara-
frontman, in pantaloncini, mostrava la provocatoria scrit- to dopo la vittoria. A maggio, con la stessa fortunata can-
ta “Kiss This” tatuata sul gluteo. Per la band romana il ta- zone, il gruppo di Monteverde, il quartiere romano dove
lent show si è concluso con un secondo posto, sufficiente si sono conosciuti, ha portato a casa anche il “Microfono
per firmare un bel contratto con Sony Music. Da allora di vetro” dell’Eurovision Song Contest. Erano ben 31 anni
Foto: EUPA-IMAGES/Shutterstock

il basso  , Bass sfrenato  , hemmungslos tatuato  , tätowiert


la chitarra elettrica  , E-Gitarre il chiaro di luna  , Mondschein il gluteo  , Gesäßmuskel
ritmato  , getaktet il tacco a spillo  , Pfennigabsatz incidere  , aufnehmen
la batteria  , Schlagzeug l’esibizione f.  , Auftritt fatto sta che  , fest steht, dass
bistrato  , hier: stark geschminkt provocatorio  , provokant stravincere  , haushoch gewinnen
il rimmel  , Wimperntusche

58 ADES SO 9/2 021


T RA L E R I G H E

ONDIM
OF

EN
APP

TO
OGRAFI
BI
A

che l’Italia non si aggiudicava il


premio europeo. “Rock’n’Roll ne-
GLI ITALIANI
LUOGO E
DATA DI NASCITA ver dies!”, è stato il commento via ALL’EUROVISION
Damiano David è Twitter dei quattro ragazzi. Peccato
nato l’8 gennaio
che mentre ricantavano in eurovi- FACILE I Måneskin non sono gli
1999; Victoria De
Angelis il 28 aprile sione la loro canzone in versione unici ad aver vinto il prestigio-
2000, da mamma integrale (cioè con un paio di pa- so [namhaft] Eurovision Song
danese e papà
italiano; Ethan
rolacce in più) a Damiano si siano Contest. Bisogna però tornare
Torchio l’8 ottobre strappati i pantaloni (a proposito, al 1990 per trovare un altro
2000; Thomas Raggi a vestirli ormai ci pensa Etro). vincitore italiano: il toscano
il 18 gennaio 2001. Non solo: dopo la strepitosa vitto- Toto Cotugno. Nel 1990 ha
STATO CIVILE ria, la testata parigina Paris Match già 47 anni e vince l’Eurofesti-
Di loro per ora ha diffuso la notizia – ma era una
sappiamo solo che
val cantando Insieme vestito
bufala – che Damiano aveva snif-
Damiano è fidanzato tutto di bianco. Il refrain dice:
fato cocaina durante le votazioni,
da quattro anni con la
e per giunta in diretta! Apriti cielo.
“L’Europa non è lontana, c’è
modella e influencer
Giorgia Soleri. Archiviata la vicenda, a fine mag-
una canzone italiana per voi”.
gio è arrivata l’accusa di plagio da Prima di lui, nel 1964, la verone-
SEGNI PARTICOLARI
Giovani, romani, parte della band olandese The Ven- Das Übungsheft se Gigliola Cinguetti conquista
molto determinati, si dettas: alcune parti di Zitti e buoni ADESSO PLUS 9/2021 l’Eurofestival a Copenhagen.
definiscono a favore sarebbero un plagio del brano You A pagina 8 fai l’esercizio Dieci anni dopo, Cinguetti
di una sessualità collegato all’articolo.
libera e fluida.
want it, you’ve got it del 1992. Non ci www.adesso-online.de/ va vicinissima a rivincere il
vuole il diploma in musica per sapere adesso-plus premio, classificandosi con il
che nel rock certi passaggi, specie il riff iniziale, si somigliano brano Sì al secondo posto. La
molto. E infatti la band non ha neanche risposto alle accuse. cosa incredibile è che le voci
Ogni attacco, comunque, vero o chiacchiera che sia, come la forse più famose della musica
presunta storia d’amore fra Damiano e Victoria, è una forma leggera italiana — Claudio Villa
di pubblicità che aiuta le vendite. Sinora i Måneskin hanno
e Massimo Ranieri, ma anche
venduto un milione di copie in Italia, collezionato 14 dischi
Al Bano e Romina — hanno
di platino e 5 d’oro. Su YouTube vantano 177 milioni di visua-
lizzazioni e gli streaming su Spotify si aggirano sui 200 mi-
L’ AUTORE provato ben due volte a vince-
STEFANO
lioni. I Måneskin, poi, piacciono anche agli inglesi, dato che VASTANO
re l’Eurofestival. E Domenico
sono fra i primi 20 della Uk Weekly Single Chart. L’ultimo a Deutschland- Modugno persino tre volte.
riuscirci si chiamava Luciano Pavarotti: era il 1990 e il tenore korrespondent der Niente! Pochissimi sono riusci-
cantava Nessun dorma. “Sono Damiano, mi piace giocare con Wochenzeitschrift ti, negli ultimi anni, a sfiorare
L’Espresso, [knapp verfehlen] la vittoria:
il gatto e da grande farò la rockstar”, scriveva il “Mick Jagger
kommentiert
di Monteverde” in un tema della scuola elementare. Bello, aktuelle Themen uno di loro è Mahmood, che
quando i sogni d’infanzia si avverano. aus der italieni- nel 2019, dopo aver vinto la
schen Presse. 69° edizione di Sanremo con
il suo rap Soldi, si è piazzato
[piazzarsi: belegen] al secondo
aggiudicarsi il premio  , den Sieg holen apriti cielo  , um Himmels Willen posto all’Eurovision. Ai Mån-
la versione integrale  , ungekürzte Version l’accusa di plagio  , Plagiatsvorwurf eskin la vittoria del “Microfo-
la parolaccia  , Schimpfwort somigliarsi  , sich ähneln no di vetro” a Rotterdam non
strapparsi  , zerreißen la chiacchiera  , Geschwätz porterà in premio soldi, ma
strepitoso  , überwältigend presunto  , angeblich molto prestigio (e sicuramen-
la testata  , hier: Zeitung collezionare  , sammeln te più dischi venduti). L’Italia
la bufala  , Ente, Falschmeldung la visualizzazione  , hier: Aufruf invece, grazie al loro successo,
sniffare cocaina  , koksen aggirarsi  , sich belaufen potrà ospitare la prossima
per giunta  , zu allem Überfluss il tema  , Aufsatz
edizione del Song Contest. Un
la diretta  , Liveübertragung il sogno d’infanzia  , Kindheitstraum
onore [Ehre].

ADES SO 9/2 021 59


L’ I TA L I A A TAVO L A

Bontà
sottozero
Raffiniert und garantiert hitzetauglich! Mit Beeren, Schokolade oder Kaffee
wird dieses traditionsreiche, italienische Dessert aus dem Eisfach zur
unwiderstehlichen Versuchung. Zeit für das Halbgefrorene.
TESTO ELIANA GIURATRABOCCHETTI
MEDIO AUDIO

Q
uando arriva il caldo nessuno ha voglia di accen- raffreddare nel ghiaccio. La ricetta moderna prevede anche gocce
dere il forno, ma non per questo bisogna rinuncia- di cioccolato e panna montata. Sul nome ci sono diverse teorie.
re a servire un dolce a fine pasto. E se portare in Secondo alcuni, deriva dall’elmetto usato dalle forze di artiglie-
tavola un gelato vi sembra una soluzione troppo ria, che veniva chiamato appunto zuccotto. Per altri, invece, è col-
sbrigativa, perché non provare con un semifred- legato all’alchermes, che colora il tutto di un rosso simile a quello
do? Alle fragole, al caffè, alle pesche, alla ricotta e dei copricapi dei prelati, detti zuccotti.
menta, alla liquirizia o al liquore amaretto… qual- Un altro semifreddo da provare è la panera genovese, il cui nome
siasi ingrediente sceglierete, questo dolce tipico italiano saprà è la contrazione delle parole panna e nera: la sua invenzione si
conquistare tutti dalla prima cucchiaiata. Nonostante si conservi deve infatti, pare, all’errore di un garzone, che rovesciò del caffè
in freezer, il semifreddo risulta meno freddo del gelato e ha una su un bicchiere di panna montata. La panera viene preparata con
consistenza molto più morbida, dovuta agli ingredienti con cui panna, caffè e zucchero senza l’uso delle uova; il suo gusto ricorda
si prepara: meringa all’italiana, ovvero albumi montati con uno il latte macchiato e la ricetta ufficiale è stata catalogata dal mini-
sciroppo di zucchero caldo, panna montata o crema pasticcera (e stero delle Politiche agricole come “prodotto tipico della Liguria”.
in questo caso si parla di semifreddo all’italiana). Tutte sostanze Sorella minore della panera è la coviglia, tipico dolce napoletano
grasse e zuccherine, che contengono meno acqua e formano meno diffuso nel 1800. Servito in coppette di metallo (per mantenerlo
ghiaccio al loro interno. Oltre a questi ingredienti, si possono unire freddo), è un semifreddo al caffè o cioccolato con un disco di pan
salsa alla frutta, caffè o cioccolato, o quello che si preferisce. di Spagna sul fondo. In passato non mancava mai nelle feste di
compleanno o nelle ricorrenze come battesimi e comunioni e
Da Firenze a Napoli, passando per Genova aveva molti estimatori, tra cui la giornalista e scrittrice napoleta-
Il primo semifreddo di cui si ha conoscenza è lo zuccotto, inven- na Matilde Serao, che lo descrisse nel libro Il paese della cuccagna.
tato alla corte dei Medici dall’architetto Bernardo Buontalenti, Il nome deriva dalla parola spagnola cubillo, che indica un reci-
considerato anche l’inventore del gelato moderno. Il dolce veni- piente dove si conservavano le bevande fredde. Oggi purtroppo
va preparato con ricotta, zucchero, mandorle e canditi, per essere la coviglia è difficile da trovare perché viene preparata solo in
poi trasferito in un recipiente semisferico, rivestito con fettine poche pasticcerie e gelaterie. Ma se vi capita l’occasione assag-
di pan di Spagna imbevute di liquore alchermes, e poi messo a giatela, perché ne vale davvero la pena!

a fine pasto  , als Nachspeise lo sciroppo  , Sirup l’elmetto  , Helm la coppetta  , Schälchen
sbrigativo  ,  hastig la panna montata  , Schlagsahne il copricapo  , Kopfbedeckung il disco  , Scheibe
il semifreddo  , Halbgefrorenes la crema pasticcera  , Konditorcreme il garzone  , Küchenjunge la ricorrenza  , Anlass
Foto: sunrayphoto.com

la liquirizia  , Lakritz il candito  , kandierte Frucht rovesciare  , ausschütten il battesimo  , Taufe


dalla prima semisferico  , halbkugelförmig catalogare  , aufnehmen Il paese della
la cucchiaiata  , beim ersten Löffel cuccagna  , dt. Titel: Schlaraf-
rivestito  , ausgelegt il ministero delle
fenland
la meringa  , Baiser Politiche agricole  , Landwirtschafts-
il pan di Spagna  , Biskuit
ministerium il recipiente  , Gefäß
l’albume montato  , Eischnee
imbevuto  , getränkt

60 ADES SO 9/2 021


RU B R I KT I T E L

185 ml di liquore all’arancia


acqua ZUCCOTTO
cacao per spolverare Preparate il pan di Spagna [Biskuit], colato tritato. In un’altra ciotola
affettatelo per il lungo [in Streifen] e sbattete la panna rimasta, unite
Per il ripieno spennellatelo [spennellare: mit einem il cioccolato fuso e le noci e le
150 g di cioccolato fondente (70%) Pinsel auftragen] con una bagna mandorle rimaste. Riempite lo
[Zartbitterschokolade] [Mischung] a base di liquore e acqua. stampo da zuccotto con il com-
Con una parte delle fette rivestite posto [Mischung], lisciate [lisciare:
600 ml di panna da montare
[rivestire: auslegen] uno stampo glatt streichen] la superficie e coprite
[Schlagsahne] [Form] per zuccotto. Preparate con altre fette di pan di Spagna.
50 g di nocciole tostate il ripieno sciogliendo [sciogliere: Ricoprite con la pellicola
[geröstete Hasenüsse] auflösen] metà del cioccolato. [Frischhaltefolie] e mettete in
50 g di mandorle pelate e tostate Lasciatelo raffreddare legger- frigorifero per tutta la notte.
[geschälte, geröstete Mandeln] mente. Montate metà della panna, Capovolgete [capovolgere: stürzen]
unite metà delle nocciole e delle lo zuccotto su un piatto da portata,
mandorle tritate grossolanamente togliete la pellicola e spolverate
[grob gemahlen] e il restante cioc- con il cacao. Servite subito.
Foto: XXX

ADES SO XX/2 021 61


RU B R I KT I T E L

400 g di frutti di
bosco misti [Waldbeeren] TORTA GELATO
250 g di panna per cucinare
170 g di latte condensato CON FRUTTI ROSSI
100 g di yogurt greco
Foderate [foderare: auslegen] la metà: in Hälften schneiden], mescola-
1 foglio di colla di pesce tortiera [Tortenform] con carta per te delicatamente. Rivestite il fon-
[Blattgelatine] alimenti. Reidratate [reidratare: do dello stampo con uno strato
1 confezione di pan di Spagna einweichen] il foglio di gelatina [Schicht] di pan di Spagna [Biskuit],
menta o melissa in acqua fredda, rimuovetela ricoprite con il composto e con i
dall’acqua e strizzatela [strizzare: frutti di bosco rimasti. Ripetete i
ausdrücken]. Fatela sciogliere passaggi una seconda volta, finen-
[auflösen] velocemente nel micro- do con uno strato di crema. Met-
onde, aggiungete lo yogurt greco tete in frigorifero per una notte.
e il latte condensato e mescolate. Prima di servire togliete la torta
Montate la panna e incorporatela dallo stampo e rimuovete la carta.
al composto. Unite metà dei frutti Decorate con lamponi e foglie di
di bosco tagliati a metà [tagliare a menta o melissa a piacere.

Foto: XXX

62 ADES SO XX/2 021


RU B R I KT I T E L

Per il gelato alla pesca


250 ml di latte intero [Vollmilch] SEMIFREDDO ALLA PESCA
250 ml di panna per cucinare
150 g di zucchero semolato
CON POLPA DI RIBES
2 tuorli grandi [Eigelb] Mettete il ribes in una ciotola, coprite
1/4 di cucchiaino di estratto di con 200 grammi di zucchero e lasciate in
frigorifero per 12 ore, mescolando di tanto
vaniglia
in tanto. Aggiungete il latte, la panna e lo
450 g di pesche mature zucchero, riscaldate lentamente, senza
[reife Pfirsiche] portare a ebollizione e mescolate per far
sciogliere lo zucchero. Sbattete i tuorli
Per la polpa di ribes in una ciotola e versate a filo [versare a
600 g di ribes rosso filo: langsam gießen] il composto a base di
[rote Johannisbeeren] panna, latte e zucchero. Scaldate a fuoco
lento [bei schwacher Hitze] e mescolate fino a
200 g di zucchero semolato
quando non inizia ad addensarsi [dickflüssig
werden]. Togliete dal fuoco. Tagliate a pezzi
le pesche e riducetele a purea [ridurre in
purea: pürieren]. In uno stampino rettan-
golare mescolate la purea di pesca con lo
sciroppo di ribes e il composto e lasciate
raffreddare in freezer per 6 ore. Toglietelo
almeno 10 minuti prima di servire.

ADES SO 9/2 021 63


FACILE

In poche parole
Ausgewählte Artikel für Sprachniveau A2
DI SALVATORE VIOLA

DA PAGINA
58

TRA LE RIGHE
I MÅNESKIN
Sono giovani e belli e
si chiamano Damiano,
Victoria, Ethan e Thomas.
Sono anche il fenomeno
musicale del momento,
non solo in Italia. Con il
brano [Song] Zitti e buoni
Un trabocco nella DA PAGINA
i Måneskin hanno vinto riserva naturale di 10
l’edizione 2021 del Festival Punta Aderci, nella
di Sanremo e poi anche
l’Eurovision Song Contest.
zona di Vasto, in
Abruzzo. Viaggi. Abruzzo delle
La loro musica, un mix di
vecchio glam rock e sonori-
meraviglie
tà [Klang] contemporanee, Basta parlare con i suoi abitanti per abruzzesi. Un paradiso di biodi-
fa ballare mezza Europa e capire che cos’è l’Abruzzo. Sono versità protetta da parchi naziona-
loro i primi veri fan di una terra li come il Parco della Maiella e da
ormai sono famosi anche
dove sembra davvero non manca- altri enti. Il patrimonio naturale e
negli Usa. La carriera musi- re nulla. C’è il mare, l’Adriatico, con paesaggistico di questa regione è
cale dei Måneskin comin- una costa fatta di ampie spiagge e unico, habitat ideale di tantissime
cia a Roma, la loro città. calette nascoste. Qua e là si vedo- specie vegetali e di animali come il
no i “trabocchi”, palafitte di legno lupo rosso, il camoscio e l’orso mar-
Nel 2017 si classificano al
un tempo usate per la pesca e oggi sicano. Montagne che custodisco-
secondo posto del talent trasformate in ristoranti molto no piccoli borghi antichi, nei quali
show X-Factor Italia. Da speciali. Bastano due ore di auto- è possibile scoprire il carattere più
quel momento [seitdem] mobile per ritrovarsi immersi nella autentico di questa terra.
non si fermano più, diven- natura e nel verde delle montagne

tando uno dei gruppi più


ascoltati al mondo, tanto
sembra non la biodiversità  , Artenvielfalt
che uno dei loro brani ha mancare nulla  , es an nichts zu fehlen
l’ente m.  , Einrichtung
scheint
raggiunto il primo posto le specie (pl.) vegetali
la spiaggia  , Strand
nella classifica mondiale e animali  , Pflanzen- und
la caletta  , Bucht Tierarten
[weltweite Hitliste] di la palafitta  , Pfahlbau il camoscio  , Gams
Spotify. la pesca  , Fischfang il borgo  , Dorf

64 ADES SO 9/2 021


I N P O CH E PA R O L E
FACILE

DA PAGINA
26
Stile libero
Bello, il bagnino!
È il protagonista della tipica estate dichiarato di non subire più il fasci-
italiana, quella fatta di mare, sole e no del “maschio italiano” perché ha a cavallo tra  , zwischen
spiaggia. Parliamo del “bagnino”, perso l’antico savoir faire.
esaltare  , loben
una figura a cavallo tra mito e realtà, Anche i bagnini sono cambiati.
l’eroe m.  , Held
esaltata anche da cinema e televi- Il film-documentario Bagnini e
sione. Eroe di giorno e rubacuori di bagnanti di Luca Legnani e Fabio il rubacuori  , Herzensbrecher
notte, idolo delle turiste, soprattut- Paleari mostra che i bagnini sono il decennio  , Jahrzehnt
to straniere. Ma è veri professionisti del salvatag- il sondaggio  , Umfrage
ancora così? Non gio e della sicurezza in spiaggia. subire  ,  hier: erliegen
più. Sono cam- Di fatto non hanno più tempo per
il salvataggio  , Rettung
biate molte cose, corteggiare le ragazze. Non solo,
corteggiare  , den Hof machen
negli ultimi de- ormai da molti anni la professione
cenni, a comin- del bagnino si è aperta alle donne. la professione  , Beruf
ciare dalla men- Insomma, i tempi di figure come affascinante  , faszinierend
talità dei bagnini quella di Maurizio Zanfanti, detto rischioso  , riskant
e delle turiste. La Zanza, famoso bagnino playboy di
rivista le Vie del Rimini, sono ormai un lontano ri-
Gusto ha fatto un cordo. Al loro posto ci sono donne
sondaggio e il e uomini che svolgono un lavoro
79% delle turiste affascinante, ma rischioso e carico
intervistate ha di responsabilità.

DA PAGINA
18
L’ITALIA IN DIRETTA
LE MOLESTIE VERBALI NON SONO COMPLIMENTI
Giulia è una ragazza di Roma. Ha episodio di catcalling subito Gasparrini, che ha studiato la
18 anni e per andare a scuola deve [subire: ertragen] mentre faceva questione, spiega che in Italia c’è
prendere due autobus. Durante il jogging. In un post Aurora si è ancora molta strada da fare. Grazie
viaggio spesso sente “complimenti” chiesta perché, nel 2021, in un soprattutto alle nuove generazioni
volgari, che le danno molto fastidio paese che si dice civile, ancora di donne che denunciano questi
[dare fastidio: unangenehm sein]. succedono queste cose. Il post ha fatti, però, almeno ci siamo messi in
Il catcalling è un fenomeno diffuso scatenato [scatenare: auslösen] cammino [mettersi in cammino: sich
[verbreitet] in Italia. Per alcune il dibattito non solo sui social, ma in Bewegung setzen].
persone, soprattutto uomini, signi- anche sui media tradizionali, come
fica fare i complimenti a una bella giornali e TV. Sono intervenuti
ragazza. Per altre persone, soprat- anche molti politici. In molti pae-
tutto donne, è una vera e propria si il catcalling è considerata una
molestia sessuale. Aurora Ramaz- vera molestia, ma in Italia, nella
zotti, la figlia di Eros Ramazzotti e gran parte dei casi, il problema
Michelle Hunziker, ha denunciato è sottovalutato [sottovalutare:
[denunciare: anzeigen] sui social un unterschätzen]. Il filosofo Lorenzo

ADES SO 9/2 021


T E ST

LEGGI E VINCI
TEST IMPRESSUM LESERSERVICE
DOPO AVER LETTO ADESSO, PROVA A VINCERE Chefredakteurin Fragen zum Abonnement und zu
Rossella Dimola (V.i.S.d.P.) Einzelbestellungen
IL DVD IL FIGLIO PIÙ PICCOLO DI PUPI AVATI. Unser Serviceportal erreichen Sie
Leitender Redakteur 24 Stunden täglich unter:
❶ Cos’è il trabocco? Salvatore Viola https://kundenportal.
spotlight-verlag.de
a. Una varietà di orchidea Redaktion
Isabella Bernardin, Sara F. Cavallari Privatkunden und Buchhändler
b. Un tipo di pasta abruzzese (Online), Eliana Giuratrabocchetti, Tel. +49(0)89/1214 0710
c. Un’ antica macchina da pesca Giovanna Iacono, Isadora Mancusi, Fax +49(0)89/1214 0711
Dorothea Schmuck (frei), Salvatore abo@spotlight-verlag.de
→ vedi Viaggi, pag. 10 Viola
Lehrer, Trainer und Firmen
Bildredaktion
❷ La situazione è molto seria e io...
Tel. +49(0)89/9546 7707
Isadora Mancusi Fax +49(0)89/9546 7708
lehrer@spotlight-verlag.de
a. non sono in vena di battute stupide! Gestaltung
Velvet Firenze
b. sono in vena di battute stupide! Einzelverkauf und Shop
Tel. +49(0)89/9546 9955
c. non ho una buona vena! Redaktionelle Mitarbeit
sprachenshop@spotlight-
Monica Guerra (frei),
→ vedi Un mondo di parole, pag. 48 Janina Schalkhaußer
verlag.de

Hildegard Schulte-Umberg (frei)


Unsere Service-Zeiten

❸ Non serve per preparare il semifreddo: Autoren


Montag bis Freitag 8 bis 20 Uhr,
Samstag 9 bis 14 Uhr
Renata Beltrami, Anna Bordoni,
a. pomodoro Michael Braun, Marina Collaci,
Postanschrift
b. panna montata Anna Mandelli, Daniela Mangione,
Marco Montemarano, Jesper Storgaard Spotlight Verlag GmbH
c. uova Jensen, Stefano Vastano, Luca Vitali, Kundenservice
Silvia Ziche 20080 Hamburg
→ vedi L’Italia a tavola, pag. 60
Verlag und Redaktion

❹ Via Giancarlo Siani...


Kistlerhofstr. 172
81379 München
www.adesso-online.de Konditionen
a. giornalista vittima della mafia ISSN 0947-2096 Abonnement pro Ausgabe
b. giornalista vittima della ’ndrangheta (14 Ausgaben p.a.)
Geschäftsführerin
c. giornalista vittima della camorra Malgorzata Schweizer Deutschland € 7,90 inkl. MwSt.
→ vedi Una strada, una storia, pag. 32 und Versandkosten
Leiter Redaktionsmanagement und Österreich € 8,99 inkl. MwSt. und
Produktion Versandkosten

❺ Quale scrittore ha ambientato un romanzo a Bibione? Thorsten Mansch Schweiz sfr 11,75 inkl.
Versandkosten
a. Ernest Hemingway Vertriebsleiter Übriges Ausland € 7,90 plus
Nils von der Kall / Zeitverlag Versandkosten
b. Thomas Mann
Leitung Anzeigen und Marketing
c. Italo Calvino Jessica Sonnenberg
Studierende bekommen gegen
Nachweis eine Ermäßigung.
→ vedi Le guide di ADESSO, pag. 52
Sales Manager Sprachenmarkt Einzelverkaufspreis
Eva-Maria Markus Deutschland: € 8,50
❻ I Måneskin non hanno vinto Tel. +49 (0)89/8 56 81-131
e.markus@spotlight-verlag.de CPPAP-NR. 0220 U 92667
a. il Festival di Sanremo
Vertrieb Einzelverkauf Im Spotlight Verlag erscheinen
b. l’Eurovision Song Contest DMV Der Medienvertrieb GmbH & Spotlight, Business Spotlight,
c. il talent show X Factor Co. KG, Écoute, Ecos, Adesso,
www.dermedienvertrieb.de Deutsch perfekt
→ vedi Tra le righe, pag. 58
Vertrieb Abonnement Fragen zu Themen im Heft
DPV Deutscher Pressevertrieb GmbH, Kontaktieren Sie unsere
Soluzioni del test ADESSO 8/2021: www.dpv.de Redaktion für alle Fragen,
Anregungen und Kritikpunkte per
1. c*; 2. c; 3. a; 4. a; 5. b; 6. b. Litho Mail: leserbrief-adesso@spotlight-
Mohn Media Mohndruck GmbH, verlag.de

*Errata corrige: In Ausgabe 8/2021 bezieht sich die 1. Frage auf 33311 Gütersloh

einen nicht veröffentlichten Text. Wir entschuldigen uns hierfür Druck


vielmals. Für das Gewinnspiel wird die 1. Frage nicht berücksichtigt. Vogel Druck und Medienservice GmbH,
97204 Höchberg Anzeigenverkauf
iq media marketing gmbh
Rispondi correttamente alle domande del test © 2021 Spotlight Verlag, auch für Toulouser Allee 27, 40211 Düsseldorf,
alle genannten Autoren, Fotografen und
e partecipa all’estrazione del DVD in palio. Mitarbeiter.
Tel. +49 (0) 211/8 87–13 02
info@iqm.de
Vai alla pagina www.adesso-online.de/gewinnspiele o spedisci Mediainformationen www.iqm.de
Der Spotlight Verlag ist ein Tochter- Es gilt die jeweils gültige Preisliste.
una cartolina, entro il 20 agosto, a: Spotlight Verlag, unternehmen der Zeitverlag Gerd Infos hierzu unter:
Bucerius GmbH & Co. KG.
ADESSO - TEST, Kistlerhofstr. 172, D-81379 München. Il DVD www.spotlight-verlag.de/mediadaten

è in vendita da: ItalLibri, tel. +49 089 27299441


www.itallibri.de; itallibri@itallibri.de

66 ADES SO 9/2 021


ANTEPRIMA

DAS FINDEN SIE


Viaggi
Den Süden Sardiniens IN DER AUSGABE

Nr. 10
mit smaragdgrünem
Meer, feinen
Sandstränden und
Wanderungen in noch
unberührter Natur
entdecken.
IM HANDEL
AB 25. AUGUST

IL PERSONAGGIO
Chi è Khaby Lame, il Tik Toker numero
due al mondo e l’italiano più seguito su
Instagram.
IL GRANDE TEST DI ITALIANO
LE GUIDE DI ADESSO
Il centro storico medievale, il lungo-
mare e il sito archeologico di Paestum,
Salerno è una vera sorpresa.

40 Jahre Spotlight
Stile libero Verlag!
Wie sehen Deutsche,
Engländer, Franzosen und
Spanier die Italiener? Und Wir haben Geburtstag,
wie sehen wir Italiener diese und Sie bekommen die
Völker? Welches sind die Geschenke.
L’Italia a tavola
Hauptvorurteile gegenüber den 6 Glückwunschkarten
Mozzarella, burrata, in
Italienern und was macht uns 5stracciatella...
Sprachen gratis alle
Foto: Shutterstock

einzigartig? für Sie.Varianten in


köstlichen
Weiß zum Auftischen.

ADES SO 9/2 021 67


CH I US U RA L A M P O

CAPIRE L’ITALIA
KLUGE ANTWORTEN AUF AKTUELLE FRAGEN
DI SALVATORE VIOLA

MEDIO AUDIO

Perché le targhe automobilistiche


italiane non hanno più la sigla
della provincia di provenienza?
 Martin Fischer

R
icordo ancora quando, a metà degli anni di emettere al massimo 9.999.999 targhe. Con il si-
Novanta, mio padre comprò un’automobi- stema delle due lettere, seguite da tre cifre, seguite
le nuova. Dissi: “Bella macchina, ma a me la da due lettere si possono emettere la bellezza di
targa senza sigla non piace”. Mio padre mi guardò 234.256.000 targhe! La prima targa con il nuovo si-
serafico e rispose: “Meglio senza sigla, così quando stema era AA 000 AA, la seconda AA 001 AA e così
parcheggio a Carrara non me la rigano”. La rivalità via. A parte mio padre, la cosa agli italiani, campa-
tra La Spezia (SP) e Carrara (MS) passava anche nilisti come sono, proprio non piaceva. Così a par-
per le macchine con la targa sbagliata. Ma il motivo tire dal 1999, con la nascita delle cosiddette “targhe
per cui, nel 1994, la sigla della provincia di imma- europee”, chi lo voleva ha potuto di nuovo inserire,
tricolazione è scomparsa dalle targhe italiane non in una barretta azzurra sul lato destro, sotto l’anno
è questo. È questione di… matematica. Per ragioni di immatricolazione, la sigla della provincia. Tutti
di leggibilità, la targa non poteva avere più di sette contenti, dunque, compreso mio padre, che non ha
caratteri alfanumerici. La sigla della provincia, se- mai rischiato di farsi rigare la macchina quando an-
guita da un numero progressivo, avrebbe permesso dava a Carrara.
Illustrazione: Nazario Graziano

la targa rigare  , zerkratzen la leggibilità  , Lesbarkeit il campanilista  , Lokalpatriot


automobilistica  , (KFZ-)
passare per  , gehen über il carattere  , Zeichen la targa europea  , EU-
Nummernschild
Nummernschild
sbagliato  , hier: nicht gern progressivo  , fortlaufend
la sigla  , Abkürzung
gesehen la barretta  , Streifen
la cifra  , Ziffer
la provenienza  , Herkunft
l’immatrico-
la lettera  , Buchstabe
serafico  , seelenruhig lazione f.  , Anmeldung

68 ADES SO 9/2 021


Lehnen Sie sich zurück mit
einer Lektion Savoir-Vivre.

Jetzt
gratis
testen!

Mit Écoute mehr als nur eine Sprache entdecken.


Verbessern Sie ganz einfach Ihre Französischkenntnisse und lernen Sie mit jeder Ausgabe mehr
über das Land, die Menschen und die Kultur einer einzigartigen Sprache.

Jetzt einfach bestellen unter:

WWW.ECOUTE .DE/GRATIS
ZEIT-Sonderedition
»Erlesene Olivenöle«
4 exklusive
Sonnenverwöhnte Landschaften, ein
angenehmes Klima und ursprüngliche Olivenöle für nur
Natur – beste Voraussetzungen, um
aromatische, gehaltvolle Oliven anzu- 65,00 € *
bauen und hochwertiges, schmackhaftes Bestellnummer: 40388
Öl zu gewinnen. In Kooperation mit den (32,50 €/Liter)
Olivenölexperten von arteFakt wurde für
diese ZEIT-Sonderedition eine exklusive
Auswahl an vier hocharomatischen
Ölen getroffen.

Die vier erlesenen Olivenöle aus


Katalonien, von den Abruzzen, aus
Andalusien und vom Peloponnes
werden mit größter Sorgfalt und
jahrelanger Erfahrung hergestellt.
Das garantiert beste lagenreine
Qualität und ein höchst aromatisches
Geschmackserlebnis.
Native Olivenöle Extra
4 Flaschen à 0,5 Liter mit 4 informa-
tiven Geschenkkarten (32,50€/Liter)

65,– €*
Bestellnummer: 40388

Mehr Informationen unter


shop.zeit.de/olivenoel

w w w. s h o p . ze i t . d e/o l ive n o e l   040/32 80 -101


* zzgl. Versandkosten | Anbieter: Zeitverlag Gerd Bucerius GmbH & Co. KG, Buceriusstraße, Hamburg; Geschäftsführer: Dr. Rainer Esser