Sei sulla pagina 1di 2

La Forma come emancipazione della musica popolare

Fernando Sor Fantaisie lgiaque Op. 59


(1778-1839) Largo
Marche Funbre

Antonio Jos Sonata


(1902-1936) Allegro moderato
Minueto
Pavana triste
Final

Leo Brouwer Sonata


(1939) Fandangos y Boleros
Sarabanda de Scriabin
La toccata de Pasquini

La Fantaisie lgiaque, pour Guitare seule la mort de Madame Beslay, ne Lavavasseur Op. 59 lultima
opera per chitarra sola scritta da Fernando Sor. Fu infatti pubblicata nel 1836, tre anni prima della sua
morte, a Parigi dalleditore Pacini. Diversamente dalle sue precedenti composizioni, caratterizzate da un
classicismo di sapore mozartiano, questa profondamente immersa nella sensibilit romantica che, in
quegli anni, prendeva piede nel panorama artistico europeo. Un aspetto soggettivo che caratterizza il
brano, rendendolo cos intenso e struggente, la prematura scomparsa di Madame Charlotte Beslay, una
pianista che aveva studiato chitarra con Sor. La composizione divisa in due parti: il primo movimento un
Andante Largo preceduto da unintroduzione il cui inizio stabilisce senza indugi latmosfera dolorosa ma
allo stesso tempo solenne del brano. Il secondo movimento una Marche Funbre che procede con passo
lento e deciso sospeso da un Cantabile di una dolcezza rara nella musica di Sor. Il ricordo dellallieva si
manifesta palesemente nella penultima riga della partitura, sopra la quale compaiono le parole Charlotte-
Adieu.

La Sonata per chitarra di Antonio Jos Martinez Palacios fu scritta nel 1933 e pubblicata solamente nel 1990
dalle Edizioni Brben di Ancona. La prematura morte del compositore a soli 34 anni, sul monte Estpar
(Burgos), fucilato dalla milizia falangista allinizio della guerra civile caus loblio delle sue opere che
furono riscoperte e pubblicate solo recentemente. Nel 1980 infatti viene dato alle stampe un volumetto
dedicato alla biografia e allo studio delle opere di Antonio Jos aperto da un prologo di Jos Subir noto
musicologo e critico in cui riporta lopinione di Maurice Ravel (che il compositore aveva avuto modo di
conoscere in due estati trascorse a Parigi): Antonio Jos diventer il grande musicista spagnolo del nostro
secolo1. La Sonata nacque al di fuori dalla sfera dinfluenza di Andrs Segovia lunico chitarrista di
quellepoca in grado di promuovere e sostenere musiche per chitarra scritte da compositori non chitarristi
ma probabilmente in collaborazione con il chitarrista spagnolo Regino Sainz de la Maza che aveva suonato
il primo movimento nel 1934 al Teatro Principal. La composizione articolata in quattro movimenti: Il
primo Allegro Moderato in forma sonata con due ampi gruppi tematici e un uso dellarmonia che
evidenzia la genialit del maestro di Burgos. Il secondo movimento un Minueto dal carattere ingenuo e
spensierato al quale segue una Pavana triste colma di pathos. La Sonata si conclude con un Final in forma
di Rond dal carattere energico e ritmico nel quale vengono riproposte parti del primo movimento.

La musica per chitarra sola di Fernando Sor tende a evadere rifugiandosi in forme complesse
dallinfluenza della musica popolare che aveva caratterizzato la sua giovinezza. Nel 1800, infatti, scrisse le
Seguidillas per voce e chitarra. Si tratta di musica popolare tipica delle comunit castigliane e della
comunit di Madrid (dove Sor ha vissuto per un periodo sotto la protezione della duchessa DAlba). Anche
Antonio Jos fu un conoscitore appassionato e rigorosissimo del folclore spagnolo. Prova ne la sua
Coleccion de cantos populares burgalenses (Premio Nacional de Musica nel 1932). Tuttavia la sua sonata
evita ogni possibile contaminazione con la musica popolare e persino i rasgueados del conclusivo Rond
rispondono assai pi allesigenza di esprimere una giovanile energia spirituale e psichica, che al bisogno di
conformarsi ai procedimenti tipici della chitarra spagnola2.
Di tuttaltro orientamento la Sonata di Leo Brouwer scritta nel 1990 e dedicata al chitarrista inglese Julian
Bream. Qui il folclore ora cubano si unisce alla scrittura atonale in una sintesi perfetta. Nel primo
movimento, Fandangos y boleros, il riferimento alla danza evidente dalla scrittura ritmica oltre che dalle
frequenti indicazioni Alla Danza. Il secondo movimento, Sarabanda de Scriabin, caratterizato da
unatmosfera rarefatta dalla quale emerge un inciso melodico di quattro e poi otto note che sin dal
Preambulo del primo movimento costituiscono il Leitmotiv di tutta la composizione. Il terzo movimento, La
toccata de Pasquini, un funambolico Rond ritmico e vivace i cui incisi melodici di poche note ricordano
la Toccata con lo scherzo del Cuculo di Bernardo Pasquini che Brouwer intende omaggiare.

1
Jesus Barriuso Gutirrez/Fernando Garcia Romero/Miguel Angel Palacios Garoz, Antonio Jos/Musico de Castilla
Union musical Espaola, Madrid, 1980, pag. 9.
2
Collezione di musiche per chitarra/prefazione di Angelo Gilardino, pag. 4.