Sei sulla pagina 1di 36

Quindicinale Anno XXXIV

13.06.2012
Numero

597
periodico di attualit dei comuni di alano di piave, quero, vas, segusino

Partita la raccolta porta a porta - pag. 1 Pi attrezzati i Vigili del Fuoco del Basso Feltrino - pag. 2-3 Il Giro dItalia a Fener, Quero e Vas - pag. 6-9 Piave Tegorzo: sangue, sudore e lacrime - pag. 11 Alpini: cronache da Bolzano - pag. 14-15
http://digilander.libero.it/tornado
Tassa pagata/Taxe Perue/Ordinario Autorizzazione Tribunale BL n. 8 del 18/11/80

Chiuso in redazione il 04.06.2012


Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in A. P. - D.L. 353/2003 - (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art.1, comma 1, DCB BL

AL MOLIN TODOVERTO
RISTORANTE - PIZZERIA

Per rinnovare la tua casa S.N.C.

di Todoverto Paolo & C.

imbiancature interni - esterni termocappotti - spatolati


ALANO DI PIAVE Via Caduti e Dispersi in Russia Tel. 0439.779208 - Cell. 348.7346084

Statale Feltrina, 25 - Quero (BL) NOVIT: ABBIGLIAMENTO

Jger sport

BIMBO/A da 0 a 14 anni

SPECIALIT PESCE
PIAZZA DEI MARTIRI, 13 - TEL. 0439.779129
- CHIUSO IL MARTED -

ALANO DI PIAVE

Abbigliamento: Running, caccia, trekking, completi sci e accessori MARCHI: SAUCONY - NICO - AST - GREAT ESCAPES - KARPOS MARCHI CACCIA: CBC - UNIVERS DAL MARTED AL SABATO 9.00-12.30/16.00-19.00 CHIUSO IL LUNED

per ulteriori informazioni tel. 347 6631699

TERMOIDRAULICA

GIERRE
di Gallina E. & Rizzotto P. snc 32031 ALANO DI PIAVE (BL) - Via Antonio Nani, 14 E-mail: termoidraulica.gierre@virgilio.it

Edoardo cell. 335.5958833

Paolo cell. 347.7091740

CONSULENZE MIOTTO
DOTT. ANTONIO MIOTTO
PROFESSIONALIT E PUNTUALIT AL TUO SERVIZIO
CONSULENZA IN: *MATERIA FISCALE: MODELLO DI DICHIARAZIONE DEI REDDITI, CALCOLO DETRAZIONI FISCALI, CALCOLO I.M.U. ITER FISCALI RISTRUTTURAZIONE IMMOBILI (36% E 55%) * PREVIDENZE COMPLEMENTARI E GESTIONE RISPARMIO

SI EFFETTUANO CONSULENZE ANCHE A DOMICILIO


VIA NAZIONALE, 38 - QUERO (BL) CELL. 347 9640262 E-MAIL: consulenze.miotto@gmail.com
il tornado Sede: Via J. Kennedy - 32031 FENER (Belluno). direttore responsaBile: Mauro Mazzocco. redattori: Sandro Curto, Silvio Forcellini. collaBoratori: Alessandro Bagatella, Francesco Dal Canton, Ivan Dal To, Gianni De Girardi, Antonio Deon, Foto Comaron, Fotocolor Resegati, Silverio Frassetto, Ermanno Geronazzo, Cristiano Mazzoni, Sergio Melchiori, Antonio Spada, Andrea Tolaini. aBBonamenti: italia Abbonamento annuale (18 numeri) 20,00 estero Abbonamento annuale (18 numeri) 50,00. LABBONAMENTO PU ESSERE SOTTOSCRITTO O RINNOVATO NEI SEGUENTI MODI: 1- versando la quota sul c/c postale n. 10153328 intestato alla PRO LOCO di FENER; 2- pagando direttamente ad uno dei nostri seguenti recapiti: negoZio da milio - Alano; gelateria due valli - Fener - Bar Jole - Fener; mauro maZZocco - Quero; alessandro Bagatella - Quero; Bar piave Carpen - locanda solagna - Vas; antonio deon - Vas; Bar Bollicine - Scalon; BaZar di a. verri - Segusino.

attualit

Dal 1 giugno in tutti i Comuni della Comunit Montana Feltrina (compresi Alano, di Silvio Forcellini Quero e Vas) partito il servizio di raccolta porta a porta relativo a plastica e lattine. Ad Alano (e Fonzaso) nello stesso periodo statoFeltrina (compresi Alano, Dal 1 giugno in tutti i Comuni della Comunit Montana avviato anche il porta a porta perVas) partito ilfunger quindi da cavia peralintero territorio della C.M.F., Quero e lumido. Alano servizio di raccolta porta porta relativo a plastica e a fronte - si spera - Fonzaso) nello stesso periodoattesa che il servizio comprenda lattine. Ad Alano (e di un ritorno economico e in stato avviato anche il porta a anche per lumido. carta (il passaggio al porta a porta lintero previsto per C.M.F., porta il vetro e la Alano funger quindi da cavia per spinto territorio della ottobre 2012 o, -al pi tardi, per ritorno economico motivi di questa accelerazione li ha a fronte si spera - di un gennaio 2013). I e in attesa che il servizio comprenda anche il il vicesindaco passaggio Spada nei tre incontri pubblici promossi spiegati vetro e la carta (ilGiampaolo al porta a porta spinto previsto per ottobre 2012 o, al pi tardi, rifiuti in questione sono quelli che hanno creato pi problemi dallAmministrazione. Iper gennaio 2013). I motivi di questa accelerazione li ha spiegati di abbandoni al di fuori dei Spada nei impurit. Su questultimo punto in termini il vicesindaco Giampaolo cassonetti e ditre incontri pubblici promossi dallAmministrazione. I rifiuti in investire sono quelli che hanno creato pi problemi ha particolarmente insistito Spada: A parit dei costi di raccolta, questionesulla differenziata di qualit paga!. E, a in una serie di dati, al di fuori dei cassonetti e che non di rifiuti bisognerebbe sostegno della sua tesi, ha snocciolato termini di abbandonipartendo dal presupposto di impurit. Su questultimo punto ha particolarmente costi di smaltimento) ma dei costi prime secondarie che possono tramutarsi qualit paga!. E, a parlare (e dei relativiinsistito Spada: A parit di materie di raccolta, investire sulla differenziata di in un beneficio per le sostegno della e per le tasche dei cittadini. serie di dati, partendo cose rappresentato, per lappunto, dal grado di casse comunali sua tesi, ha snocciolato una Il discrimine tra le due dal presupposto che non di rifiuti bisognerebbe parlare (e dei relativinel rifiuto conferito. Una di materieimpurit determina che possono tramutarsi in unviene pagato al impurit riscontrato costi di smaltimento) ma maggiore prime secondarie infatti un minor prezzo che beneficio per le casse comunali e per le tasche dei si superaIluna determinata soglia). Insomma, con la raccolta differenziata grado di Comune (o addirittura un costo, se cittadini. discrimine tra le due cose rappresentato, per lappunto, dal porta a impurit riscontrato nel rifiutoaconferito. Una qualit delimpurite, di conseguenza, a minor sensibileche viene pagato al porta si punta decisamente una maggior maggiore rifiuto determina infatti un una prezzo riduzione dei costi. Comune (o addirittura un costo, anchesupera una determinata soglia).istruzioni che sonoraccolta differenziata porta di Spetter soprattutto ai cittadini, se si nel loro interesse, seguire le Insomma, con la state date sulle modalit a porta si Puntiamo in alto!, hauna maggior qualit del rifiuto e, di cinque fasce - aaseconda del livello di impurit costi. raccolta. punta decisamente a continuato Spada, in riferimento alle conseguenza, una sensibile riduzione dei - che Spetter soprattutto ai povere, se ci paganoloro interesse, seguire le istruzioni che sono state date sulle modalit di determinano, in parole cittadini, anche nel o se dobbiamo pagare. La plastica e le lattine ad esempio, se si supera il raccolta.impurit, diventano un costo (155 Spada, in riferimentoSe sicinque sotto taleseconda invece, le di impurit - che 22% di Puntiamo in alto!, ha continuato euro a tonnellata). alle resta fasce - a soglia, del livello cose cambiano determinano, in parole e il 22% se ci pagano o se100 euro a tonnellata; tra il 10 e ille lattine ad esempio, 4 e si 10% 150 radicalmente: tra il 18 povere, il Comune ricava dobbiamo pagare. La plastica e 18% 115 euro; tra il se il supera il 22% di impurit,4% 180 euro. Basterebberoeuro a tonnellata). Se si resta sotto tale cittadinoinvece, maggior attenzione euro; tra lo 0 e il diventano un costo (155 queste poche cifre per spingere il singolo soglia, a una le cose cambiano radicalmente: tra dei rifiuti. 22% il Comune ricava 100 euro a la carta e il tra il 10 e non per115 euro; tra il 4 e il 10% 150 nel conferimento il 18 e il Lo stesso discorso vale anche per tonnellata; vetro, ma il 18% lumido (che, ovviamente, non euro; tra lo 0 ema il cui costo per il Comune questedai 77 ai 97 per spingere il singolo cittadino a una maggior attenzione viene pagato, il 4% 180 euro. Basterebbero varia poche cifre euro a tonnellata, sempre in base al livello di impurit). nel conferimento deie lattine, attualmente Alano in quarta fascia coneilil18,22% di impurit lumido (che, ovviamente, non vetro, ma non per (dati del settembre 2011), ma Tornando a plastica rifiuti. Lo stesso discorso vale anche per la carta viene pagato, dichiarato costo per il Comune variaprima, almeno euro a tonnellata, sempre in base al livello storici sulla ma il cui di raggiungere, se non la dai 77 ai 97 la seconda fascia. Interessanti anche i dati di impurit). con lobiettivo Tornando a plastica e lattine, attualmente Alano in quartadella Comunit Montana Feltrina si passati dal 31,32%ma raccolta differenziata. Dal 2006 al 2011, nei 13 comuni fascia con il 18,22% di impurit (dati del settembre 2011), al con lobiettivo dichiarato di raggiungere, se non la prima, almeno la seconda fascia. Interessanti anche i dati storici sulla 75,75%; ad Alano, invece, dal 34,10% al 76,43%. (per un raffronto, si ricordato che nel 2011 la media nazionale stata raccolta differenziata. Dal 2006 al 2011, nei 13 comuni della Comunit Montana Feltrina si passati dal 31,32% al del 31,70%, nel Nord del 48%, nel Veneto del 57,50%, mentre la media delleccellenza in Veneto si attestata sul 75,75%; ad Alano, invece, dal 34,10% al 76,43%. (per un raffronto, si ricordato che nel 2011 la media nazionale stata 74,20%). Di pari passo sono diminuiti di un terzo i chilogrammi di secco indifferenziato (dai 45.560 chili del giugno 2009 ai del 31,70%, nel Nord del 48%, nel Veneto del 57,50%, mentre la media delleccellenza in Veneto si attestata sul 14.830 chili del giugno 2011, pari a un -67,64%) e, in conseguenza a ci, sceso anche il costo per abitante (ad Alano 74,20%). Di pari passo sono diminuiti di un terzo i chilogrammi di secco indifferenziato (dai 45.560 chili del giugno 2009 ai ora di 91,87 euro a tonnellata). Sempre riferendosi al biennio 2009-2011, la differenziata ad Alano ha avuto un incremento 14.830 chili del giugno 2011, pari a un -67,64%) e, in conseguenza a ci, sceso anche il costo per abitante (ad Alano del 33%, la carta del 18%, la plastica e le lattine del 38%, lumido del 193%, a dimostrazione di un notevole sforzo nel ora di 91,87 euro a tonnellata). Sempre riferendosi al biennio 2009-2011, la differenziata ad Alano ha avuto un incremento differenziare, che per non andato di pari passo con la qualit del rifiuto conferito, giudicata non ottimale. Su questo si del 33%, la carta del 18%, la plastica e le lattine del 38%, lumido del 193%, a dimostrazione di un notevole sforzo nel dovr lavorare se si vorr raggiungere pari passo - come ha previsto il vicesindaco alanese un ottimale. Su del 30% differenziare, che per non andato di tra due annicon la qualit del rifiuto conferito, giudicata -non abbattimentoquesto si dei costi. dovr lavorare se si vorr raggiungere tra due anni - come ha previsto il vicesindaco alanese - un abbattimento del 30%
dei costi.

Alano, partita la raccolta porta a porta Alano, lumido, la plastica e le lattine per partita la raccolta porta a porta di plastica per lumido, laSilvio Forcellini e le lattine

I GIORNI DELLA RACCOLTA PORTA A PORTA NEL BASSO FELTRINO

I GIORNI DELLA RACCOLTA PORTA A PORTA NEL BASSO FELTRINO ALANO DI PIAVE La raccolta porta a porta di plastica e lattine iniziata mercoled 13 giugno e avr luogo ogni due settimane, PIAVE nella giornata di a porta di La raccolta porta porta dellumido, giugno e avr cui riservata ALANO DI sempre La raccolta porta mercoled. plastica e lattine ainiziata mercoled 13per gli utenti a luogo ogni due (sono esclusi i possessori di composter e concimaia), iniziata invece mercoled 6 giugno e gli utenti a cui settimana, settimane, sempre nella giornata di mercoled. La raccolta porta a porta dellumido, per avr luogo ogni riservata sempre nella giornata di mercoled. Per e concimaia), iniziata invece mercoled 6 giugno e avr luogo ogni settimana, (sono esclusi i possessori di composter Alano capoluogo e per Fener prevista, sino a settembre 2012, una seconda raccolta settimanale dellumido nella giornata capoluogo e il sacchetto per la plastica le lattine 2012, una seconda sempre nella giornata di mercoled. Per Alano di sabato. Siaper Fener prevista, sino aesettembre che il bidoncino per lumido -settimanale dellumido nellavanno esposti, la sera precedente il per la plastica e le allesterno dellabitazione o raccolta avverte lAmministrazione - giornata di sabato. Sia il sacchetto giorno di raccolta, lattine che il bidoncino per dellattivit o presso i punti di raccolta. Lecocentro comunale di Colmirano, infine, raccolta, mercoled, dalle 14.30 alle lumido - avverte lAmministrazione - vanno esposti, la sera precedente il giorno di aperto ilallesterno dellabitazione o 16.30, e il o presso i punti di raccolta. dellattivitsabato, dalle 9.30 alle 11.30.Lecocentro comunale di Colmirano, infine, aperto il mercoled, dalle 14.30 alle 16.30, e il sabato, dalle 9.30 alle 11.30. QUERO La raccolta porta a porta di plastica e lattine iniziata mercoled 6 giugno e avr luogo ogni 14 giorni, sempre La giornata di mercoled (anche se festivo). I sacchetti - avverte lAmministrazione - vanno esposti 14 giorni, QUEROnellaraccolta porta a porta di plastica e lattine iniziata mercoled 6 giugno e avr luogo ogni allesterno dellabitazione o nei di mercoled (anche se festivo). I sacchetti - avverte di via Ceres - - vanno esposti invece, sempre nella giornatapunti convenuti dal Comune. Lecocentro comunale lAmministrazioneCampagna Sud, allesterno aperto il marted, dalle 13.30 alle 16.30, e Comune. Lecocentro comunale di 13.30 alle - Campagna Sud, invece, dellabitazione o nei punti convenuti dal il sabato, dalle 8.30 alle 11.30 e dallevia Ceres 16.00. aperto il marted, dalle 13.30 alle 16.30, e il sabato, dalle 8.30 alle 11.30 e dalle 13.30 alle 16.00. VAS La raccolta porta a porta di plastica e lattine iniziata mercoled 13 giugno e avr luogo ogni 14 giorni, sempre nella giornata di mercoled. Lecocentro comunale presso il cimitero di 13 aperto invece il marted, giorni, sempre VAS La raccolta porta a porta di plastica e lattine iniziata mercoledVas giugno e avr luogo ogni 14dalle 13.00 alle nella giornata di mercoled. Lecocentro comunale presso il cimitero di Vas aperto invece il marted, dalle 13.00 alle 16.00, e il sabato, dalle 8.30 alle 11.30. 16.00, e il sabato, dalle 8.30 alle 11.30. a cura di Silvio Forcellini a cura di Silvio Forcellini

cronaca

6a escursione contro le miniere Col del Roro e Schievenin


Nella piazza centrale di Campo la mattina del 20 Maggio diversi partecipanti si chiedevano per quante volte ancora dovr essere organIzzata la camminata prima che il territorio sia definitavamente liberato dall'incubo dei due progetti minerari di Col del Roro e Schievenin. Anche quest'anno c'erano oltre 200 persone, ben sapendo che molte altre non erano presenti ma sono pronte a scendere in campo appena ci fossero delle novit circa l'iter dei due progetti. A salutare il gruppo dei fedelissimi c'era il consigliere regionale Reolon che ha ribadito l'importanza di salvaguardare il territorio. Quindi stato dato il via alla camminata che a differenza dell'anno precedente prevedeva il passaggio per Schievenin ed il ritorno per la strada comunale che collega Schievenin a Campo. All'arrivo era possibile pranzare con quanto preparato dal Comitato Festeggiamenti di Campo, successivamente si sono susseguiti gli interventi del Sindaco di Alano Serenella Bogana, di Massimo Collavo per il CAI Veneto, di Giancarlo Gazzola e Tojo Savorgnani per Mountain Wilderness, di Armando Mondin per il Comitato Col del Roro per concludersi con il Presidente del Comitato Col del Roro Paolo Di Natale. S cos potuto ascoltare quanto sia importante vigilare con costanza sui progetti in questione, come si possa arrivare a dei risultati (si veda l'accordo raggiunto nella Marmolada da parte di Mountain Wilderness per evitare l'utilizzo di eliski), come si debba chiedere con forza il raggiungimento degli impegni assunti dai politici, come sia importante unire le forze perch il Monte Grappa diventi un'area di sviluppo turistico sostenibile dove il patrimonio naturalistico e storico deve essere tutelato e non distrutto. Un grazie veramente grande al Comitato Festeggiamenti di Campo per la sua disponibilit e bravura, alla Protezioni Civile dei Comuni di Alano di Piave e Quero per la loro competenza ed alla Parrocchia di Campo per la sua accoglienza. Un grazie anche a tutte le associazioni locali e non che da anni ci sostengono e ci accompagnano nella difesa del nostro bellissimo territorio.

VUOII SOSTENERE IIL COMIITATO COL DEL RORO ? VUO SOSTENERE L COM TATO COL DEL RORO ? DIIVENTA SOCIIO VERSANDO LA QUOTA DII D VENTA SOC O VERSANDO LA QUOTA D ALMENO 5 EURO PER L''ANNO 2012 ALMENO 5 EURO PER L ANNO 2012
Ulteriori informazioni le trovi sul nostro sito http://comitatocolderoro.blogspot.com oppure ai numeri 348440507 3476418811 - 3476847428
Un nuovo mezzo per i volontari del distaccamento del Basso Feltrino

Vigili del fuoco pi attrezzati grazie alla nuova autopompa


di Ivan Dal To

QUERO Vigili del fuoco in festa sabato 26 maggio per linaugurazione del nuovo Iveco Eurocargo 120E18, lauto pompa serbatoio che potenzier il parco mezzi del distaccamento dei volontari del Basso Feltrino. Il camion, che permetter maggiore efficienza alle numerose uscite della squadra aumentando la sicurezza di tutti i cittadini, stato acquistato con un contributo della Regione pari a 130 mila euro girato allUnione di Sette Ville, e dei comuni di Quero, Alano, Vas e Segusino che hanno coperto i restanti 25 mila euro della spesa. Il nuovo Aps (in realt telaio e motori sono usati ma perfettamente revisionati e messi a punto) interamente corredato di luci a led ed dotato di autobotte da 2500 litri, scala allitaliana e unattrezzatura caricata completa di quanto necessario per garantire operazioni di intervento diversificate. Andr a sostituire un precedente mezzo obsoleto completando un parco mezzi che comprende unautobotte da 8500 litri ed una campagnolo con modulo antincendio ideale per gli incendi boschivi. Questa per noi una giornata di festa, ha detto il comandante dei Vigili del fuoco di Belluno Mauro Longo al termine del taglio del nastro con la benedizione del parroco di Quero don Ste-

cronaca
fano Baccan. Il camion, come sanno bene i bambini, il fano Baccan. Il camion, come sanno bene i effettuare il simbolo dei pompieri, ci come sanno bene i bambini, il fano Baccan. Il camion, che ci permette di bambini, gli simbolo dei pompieri, ci come permette di effettuare gli interventi. Ringrazio i volontari, cisanno beneai effettuare il fano Baccan. Il camion, che che mettono bambini, gli simbolo dei pompieri, ci che ci permette di disposizione interventi. Ringrazio i volontari, sindaci per a disposizione il loro prezioso tempo e i ci permette di effettuare gli simbolo dei pompieri, ci che che mettono la volont di interventi. Ringrazio i volontari, che mettono a disposizione il loro prezioso tempo Un i obiettivo, per la sottolineato perseguireRingrazio i volontari, sindaci per a disposizione interventi. lobiettivo. e che mettono la volont di il loro prezioso tempo e i sindaci come volont di perseguire lobiettivo. Un obiettivo, come sottolineato unanimemente daitempo Un i obiettivo, per la sottolineato il loro prezioso sindaciepresenti, frutto della sinergia fra sindaci come volont di perseguire lobiettivo. unanimemente dai sindaci presenti, frutto della che perfra i diversi comuni e sindaci presenti, frutto della sottolineato perseguire lobiettivo. Un obiettivo, come sinergia fra unanimemente dai i rappresentanti regionali, sinergia i diversi comuni e sindaci Finalmente ci siamo riusciti stato tuttaltro cheeagevole.presenti, frutto della che perfra unanimemente dai i rappresentanti regionali, che per i diversi comuni i rappresentanti regionali, sinergia il stato tuttaltro che agevole. Finalmente ci siamo riusciti commento delcheeagevole. Finalmente ci siamo riuscitidi sindaco di Quero Sante Curto che, prima il i diversi comuni i rappresentanti regionali, che per il stato tuttaltro commento delche agevole. distaccamento, siamo riuscitidi plaudere allefficienza di Quero Sante Curto che, prima le stato tuttaltro sindaco del Finalmente ci ha ricordato il commento del sindaco di Quero Sante Curto che, prima di plaudere allefficienza di Quero Sante Curto che, prima le difficolt che si sono susseguite per ottenere ricordato le commento del sindaco del distaccamento, ha ricordato di plaudere allefficienza del distaccamento, ha il mezzo. Il difficoltdiche si sono susseguite per ottenere ricordato le collega che si sono susseguite per ottenere il rischi e le plaudere allefficienza Biasiotto ha sottolineato il mezzo. Il difficolt Vas Andrea del distaccamento, ha i mezzo. Il collega di Vassi sono Biasiottoilha sottolineato il rischi e le rinunce dichevolontari, susseguite primo cittadino rischi e le difficolt Vas Andrea Biasiotto ha sottolineato i mezzo. Il per ottenere i di Alano collega dei Andrea mentre rinunce di Bogana Biasiottoilha sottolineato i rischi e le dei volontari, mentre il primo cittadino di Alano Serenella Vas Andreaha evidenziato la figura ideale collega rinunce dei volontari, mentre primo cittadino di Alano Serenella Bogana ha evidenziato la figura ideale rappresentata dal pompiere e il primo la figura ideale rinunce dei volontari, mentre in particolare dai volontari Serenella Bogana ha evidenziato cittadino di Alano rappresentata dal pompiere e in particolarefigura ideale Serenella Bogana ha evidenziato la dai volontari rappresentata dal pompiere e in particolare dai volontari rappresentata dal pompiere e in particolare dai volontari

che esprimono nel modo pi nobile il senso di servizio al che esprimono nel modo pi nobile il senso di servizio al cittadino. Lattenzione nei pi nobile il senso di servizio- al che esprimono nel modo vostri confronti - ha detto poi cittadino. Lattenzione nei vostridi Segusinohadi servizio- per noi un dovere.modo pi nobile il sensoGuido Lio - al che esprimono nel Il nei vostri confronti - ha detto poi ha cittadino. Lattenzione sindaco confronti detto poi per noi posto lattenzione vostridi Segusinoha detto Lio - invece un dovere. Il sindaco confronti - Guido poi ha cittadino. Lattenzione sindaco di Segusino Guido Lio ha per noi un dovere. Il nei sullimportante affiancamento invece posto professionisti che subiscono affiancamento dei noi posto lattenzione sullimportante affiancamento per volontari ailattenzione sullimportante continuiLio ha invece un dovere. Il sindaco di Segusino Guido tagli. dei volontari ai professionisti che subiscono continui tagli. Pi volontari ailattenzionedel che subiscono continui tagli. invece posto professionisti consigliere regionale Dario dei politico lintervento sullimportante affiancamento Pi volontari lintervento del consigliere regionale Dario Bond che, in ai professionisti che subiscono continui tagli. dei politico merito allimportante finanziamento regionale Pi politico lintervento del consigliere regionale Dario Bond che, in lintervento del quantit dacqua che questi ottenuto, ha detto: Vista la consigliere regionale Dario Pi politico merito allimportante finanziamento regionale Bond che, in merito allimportante finanziamento regionale ottenuto, ha detto: Vista la quantit dacqua che questi comuni danno alla Vista la giusto dacqua cheterritori Bond che, in merito pianura, quantit che questi questi ottenuto, ha detto: allimportante finanziamento regionale comuni danno alla Vista la giusto dacqua cheterritori siano attentamente considerati da Venezia.questi Un ottenuto, ha detto: pianura, quantit che questi comuni danno alla pianura, giusto che questi territori siano attentamente considerati da Venezia. Un ringraziamento alla Regione e agli amministratori stato comuni danno alla pianura, giusto che questi territori siano attentamente considerati da Venezia. Un ringraziamento alla Regione e agli amministratori che Un espresso dal caposquadra Massimoda Venezia. stato Andreazza ha siano attentamente considerati amministratori stato ringraziamento alla Regione e agli espresso dal caposquadra che agli amministratori che ha detto: RaccogliamoRegioneMassimo Andreazza che ha ringraziamento alla quello Massimo Andreazza Poi si e abbiamo seminato. stato espresso dal caposquadra detto: Raccogliamo quello che abbiamo seminato. Poi si commuove nel ricordare che suo predecessore che ha espresso dal caposquadra il abbiamo seminato. Loris detto: Raccogliamo quello Massimo Andreazza Poi si commuove nel ricordare che suo predecessore Poi si Benato, il resto dei componenti suo predecessore nostre detto: Raccogliamo quello il della squadra e le Loris commuove nel ricordare il abbiamo seminato. Loris Benato, il resto dei componenti suo predecessore nostre famiglie che hanno tanta pazienza. Dopo i discorsi nostre commuove nel ricordare il della squadra e le Loris Benato, il resto dei componenti della squadra e le di rito, famiglie che hanno tanta pazienza. Dopo i discorsi nostre le diverse squadre di vigili del fuoco presentidiscorsi effettuato una serie di spettacolari simulazioni di vari interventi di socBenato, che hanno tanta pazienza. Dopo i hanno di rito, famiglie il resto dei componenti della squadra e le di rito, le diverse squadre di vigili del fuoco presentidiscorsi effettuato una serie di spettacolari simulazioni di vari interventi di soccorso (nelle foto quitanta pazienza. presenti hanno effettuato una serie di spettacolari simulazioni di vari interventi di socfamiglie che hanno di vigili del fuoco Dopo i hanno di rito, le diverse squadre sotto). corso (nelle foto qui sotto).del fuoco presenti hanno effettuato una serie di spettacolari simulazioni di vari interventi di socle diverse squadre di vigili (articolo tratto dal Corriere delle Alpi del 28 maggio 2012, foto di Ivan Dal To) corso (nelle foto qui sotto). (articolo tratto dal Corriere delle Alpi del 28 maggio 2012, foto di Ivan Dal To) corso (nelle foto qui sotto). (articolo tratto dal Corriere delle Alpi del 28 maggio 2012, foto di Ivan Dal To)
(articolo tratto dal Corriere delle Alpi del 28 maggio 2012, foto di Ivan Dal To)

QUERO Si sono svolte venerd 25 maggio al centro culturale le premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro, il QUERO Si sono svolte venerd 25 maggio secondo di Ivan Dal premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro, il concorso letterario riservato agli alunni del al centro culturale le To primaria e della secondaria di Quero e Alano orgaQUERO Si sono svolte venerd 25 maggio al centro ciclo dellale premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro, il culturale scuola concorso letterario riservato agli alunni del secondo ciclo della scuola primaria e della secondaria di Quero e Alano orgaQUERO Si sono svolte venerd 25 maggio secondo ciclo dellale premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro, il al centro culturale scuola primaria e della secondaria di Quero e Alano orgaconcorso letterario riservato agli alunni del concorso letterario riservato agli alunni del secondo ciclo della scuola primaria e della secondaria di Quero e Alano orga-

Premiati i magnifici sei di Amico Libro Premiati i magnifici Dal Todi Amico Libro Premiati i magnifici sei di Amico Libro di Ivan sei Premiati i magnifici Dal Todi Amico Libro sei di Ivan Dal To di Ivan

Si sono svolte le premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro Si sono svolte le premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro Si sono svolte le premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro Si sono svolte le premiazioni della tredicesima edizione di Amico libro

cronaca

nizzato dalla biblioteca dellUnione e dal Comune di Alano. Tema di questanno I colori del monnizzato argomento che i 173 alunni partecipanti do, un dalla biblioteca dellUnione e dal Comune di Alano. Tema sotto diversi I colori del Ben hanno declinato di questannopunti di vista.mondo, un argomento che i (per regolamento gli a76 gli elaborati presentati 173 alunni partecipanti hanno della primaria dovevano presentare Ben lunni declinato sotto diversi punti di vista. un 76 gli elaborati presentati (per regolamento gli da lavoro di gruppo). La commissione composta alunni della Filetti, Davide Gelisio, Beatrice Vincenzo primaria dovevano presentare un lavoro di gruppo). La Spada e Cosetta Trizio Modenesi, Valentina commissione composta da Vincenzo Filetti, Davide Gelisio, Romina coordinati dalla bibliotecaria dellUnione Beatrice Modenesi, Valentina Spada e Cosetta Trizio Mazzocco ha assegnato sei premi per i migliori coordinati Per labibliotecaria dellUnionela classe elaborati. dalla primaria hanno vinto Romina Mazzocco ha assegnato rondine che voleva 3^A di Quero con La sei premi per i migliori elaborati. Per la primaria hanno vintoda Chiara cambiare i colori del mondo scritto la classe 3^A Canton, Gaia Dal La rondine che Salemi; Dal di Quero con Canton, Simone voleva cambiare colori del mondo scritto da Chiara la 4^A di iAlano con Il mio paese colorato di Dal Canton, Gaia Ana Marcinko, Daniel Vinh Assia Kerroumi, Dal Canton, Simone Salemi; la 4^A di la 5^B di Alano con colorato di Zancaner; Alano con Il mio paeseViaggio alla Assia Kerroumi, Ana mondo Daniel Vinh scoperta dei colori delMarcinko, realizzato da Zancaner; Kamali, Alano con Viaggio alla Anoir El la 5^B diAlexandre Louis Nany, scoperta dei colori Thomas Vanzo. Ad da Jessica Sinameta edel mondo realizzatoogni Anoir El Kamali, Alexandre un buono di 120 euro per lacquisto di libri. Per la scuola secondaria i vincitori sono classe vincitrice stato assegnato Louis Nany, Jessica Sinameta e Thomas Vanzo. Ad ogni stati Sofia Temperoni della 1^B di Quero con I colori del mondo; Arianna Proverbio della 2^B di Quero con Un viaggio classe vincitrice stato assegnato un buono di 120 euro per lacquisto di nel colore. Gli elaborati vincitorii sono stati letti affascinante e Silvia Julia Codemo della 3^A di Alano autrice de Il grigio libri. Per la scuola secondaria vincitori sono stati Sofia Temperoni dellaFossili. Quero con I colori del mondo; Arianna Proverbio della 2^B di Quero primaria di Queda alcuni attori delle Farine 1^B di I riconoscimenti previsti per la partecipazione sono invece andati alla con Un viaggio affascinante cento per cento di adesioni, 3^A di Alano autrice de Il grigio nel colore. Gli di Alano (75,75% di adesione) ro che, con il e Silvia Julia Codemo dellaha ottenuto un premio da 300 euro; alla primariaelaborati vincitori sono stati letti da si aggiudicata Farine Fossili. I euro e alla secondaria di la partecipazione sono invece andati premio da 93 Quechealcuni attori delle un buono da 228riconoscimenti previsti per Alano (30,95%) che ha conquistato unalla primaria dieuro. ro che, con il cento per cento di adesioni, ha ottenuto un premio da 300 euro; alla primaria di30 maggio 2012, foto di Ivan Dal To) Alano (75,75% di adesione) (articolo tratto dal Corriere delle Alpi del che si aggiudicata un buono da 228 euro e alla secondaria di Alano (30,95%) che ha conquistato un premio da 93 euro.
(articolo tratto dal Corriere delle Alpi del 30 maggio 2012, foto di Ivan Dal To)

lEttErE al tornaDo

MAXISCHERMO MPAR TUSCLE ERME E XI TTE HPARTIT O


PER TUTDE LLA ARTITE T E LE P NADION ALE Z EL L NAZIONALE
Fase a Gironi: GIRONE C Giugno Fase a Gironi: GIRONE C

Europei di Calcio 2012 Europei di Calcio 2012

Giugno gioved 14 ore 18.00: Italia - Croazia gioved 14 ore 18.00: Italia - Croazia luned 18 ore 20.45: Italia - Irlanda luned e a seguire 20.45: fasi finali- !!! 18 ore eventuali Italia Irlanda e a seguire eventuali fasi finali !!!

VILLA CINESPA - Alano di Piave - INGRESSO LIBERO VILLA CINESPA - Alano di Piave - INGRESSO LIBERO

PRO LOCO DI FENER

SABATO 30 GIUGNO 2012


dalle ore 20.00 in poi

FESTA BRASILIANA AL PARCO DEL PIAVE


cena allaperto con le specialit della cucina brasiliana
Men: churrasco (carne di manzo, maiale), arroz (riso), maionese (insalata russa), vinagrete (contorno con pomodori, peperoni, cipolle), po de alho (pane con laglio), caipirinha Servizio al tavolo!

18 euro (adulti) 10 euro (bambini al di sotto dei 10 anni)


Prenotazioni (fino allesaurimento dei 100 posti disponibili) entro sabato 23 giugno, versando un acconto di 5 euro, presso la gelateria Due Valli di Fener, il Kangur Bar di Fener o rivolgendosi alla presidente della Pro Loco

per lintera serata si esibir il famoso gruppo brasiliano

PEGADA BRASILEIRA

Per tutta la serata funzioner anche la baita-bar della Pro Loco con patatine fritte, panini, wurstel

cronaca

foto di Silvio Forcellini (s.for.) Per ben due volte - gioved 24 maggio (tappa: di Silvio Forcellini foto San Vito di Cadore-Vedelago) e venerd 25 maggio (tappa: Treviso(s.for.) Pampeago) -volte - gioved 24 maggio (tappa:per Fener:di Cadore-Vedelago) e venerd 25 maggio girini. Treviso(s.for.) Per ben due volte - gioved 24 maggio (tappa: San Vito di Cadore-Vedelago) e venerd 25 maggio (tappa: TrevisoPer ben due volte - gioved 24 maggio (tappa: San Vito di Cadore-Vedelago) e venerd 25 maggio (tappa: TrevisoAlpe di Per ben due il Giro dItalia 2012 transitato San Vito ecco alcune istantanee del passaggio dei (tappa: (s.for.) Per ben due Alpe di Pampeago) -volte - gioved 24 maggio (tappa:per Fener:di Cadore-Vedelago) e venerd 25 maggio girini. Treviso(s.for.) San Vito (tappa: Alpe di Pampeago) - il Giro dItalia 2012 transitato per Fener: ecco alcune istantanee del passaggio dei girini. Alpe di Pampeago) - il Giro dItalia 2012 transitato per Fener: ecco alcune istantanee del passaggio dei girini. Alpe di Pampeago) - il Giro dItalia 2012 transitato per Fener: ecco alcune istantanee del passaggio dei girini. il Giro dItalia 2012 transitato ecco alcune istantanee del passaggio dei

Il Giro dItalia a Fener Il Giro dItaliaForcellini a Fener Il Giro dItaliaForcellini foto di Silvio a Fener foto di Silvio Forcellini foto di Silvio

Le foto di questa pagina: 1) il gruppetto dei quattro fuggitivi (lolandese Stef Clement, il francese Mickael Delage, il belga Le foto di questa pagina: 1) il gruppetto dei quattro fuggitivi (lolandese Stef Clement, il francese Mickael Delage, il belga Le foto di questa pagina: 1) il gruppetto dei quattro fuggitivi (lolandese Stef Clement, il francese Mickael Delage, il belga Olivier Kaisen e laltro olandese Martijn Keizer) transitati a (lolandese un minuto di vantaggio sul gruppo; 2) il il belga gruppo Le fotoKaisen e pagina: 1) il gruppetto Keizer) transitati a Fener con Stef Clement, vantaggio sul gruppo; Olivier di questa3) il olandese Martijn dei quattro fuggitivi Fener con Stef Clement, il francese Mickael Delage, gruppo Le fotoKaisen e laltro olandese Martijn Keizer) transitati a Fener con un minuto di vantaggio sul gruppo; 2) il gruppo di questa pagina: 1) il gruppetto dei quattro fuggitivi mentre fa tappa allo il francese Mickael Delage, Olivier Kaisen e laltro olandese Martijn Keizer) transitati a Fener con un minuto di vantaggio sul gruppo; 2) il gruppo allinseguimento; laltrocampionissimo querese Paolo Feltrin(lolandese un minuto diJole Bar, tant, prima de2) il il belga Vedelago i Olivier Kaisen e laltrocampionissimo querese Paolo FeltrinFener con un minuto diJole Bar, tant, prima de2) il gruppo allinseguimento; 3) il campionissimo querese Paolola rotatoria addobbata dallAmministrazione Comunale di Alano; 6) Olivier 4) ancora il gruppo, da altra angolazione; 5) olandese Martijn Keizer) transitati a mentre fa tappa allo vantaggio sul gruppo; Vedelago i allinseguimento; 3) il campionissimo querese Paolo Feltrin mentre fa tappa allo Jole Bar, tant, prima de Vedelago i cipe!; allinseguimento; 3) il campionissimo querese Paolola rotatoria addobbata dallAmministrazione Comunale di Alano; 6) Vedelago i cipe!;girini crescono 4) ancora il gruppo, da altra angolazione; 5) la 7) Rosadi nome e di allo Jole Bar, tant, prima dedi Alano; 6) allinseguimento; 3) il (Azzurra altra mamma Arianna);Feltrin mentre fa tappafatto; Jole Bar,Corrent, eletta allunanimit cipe!; 4) ancora il gruppo, da con angolazione; 5) Feltrin mentre fa tappa allo 8) Erica tant, prima de Vedelago i piccoli 4) ancora il gruppo, da altra angolazione; 5) la rotatoria addobbata dallAmministrazione Comunale di Alano; 6) cipe!;girini crescono (Azzurra altra mamma Arianna); 7) Rosadi nome e di fatto; 8) Erica Corrent, eletta allunanimit rotatoria addobbata dallAmministrazione Comunale di Alano; 6) piccoli girini cresconocui presenza mamma Arianna); rallentatoaddobbata dallAmministrazione Comunale cipe!; 4) ancora il la angolazione; 5) la piccoli girini crescono (Azzurra con mamma Arianna); rotatoria non di poco passaggio della carovana. Miss Tappa-Fener, gruppo, da conlungo il percorso ha7) Rosadi nome e diilfatto; 8) Erica Corrent, eletta allunanimit piccoli girini crescono (Azzurra con mamma Arianna); rallentato non di poco passaggio della carovana. Miss Tappa-Fener, la cui presenza lungo il percorso ha7) Rosadi nome e diilfatto; 8) Erica Corrent, eletta allunanimit piccoli (Azzurra con Miss Tappa-Fener, la cui presenza lungo il percorso ha7) Rosadi nome e diilfatto; 8) Erica Corrent, eletta allunanimit Miss Tappa-Fener, la cui presenza lungo il percorso ha rallentato non di poco il passaggio della carovana. Miss Tappa-Fener, la cui presenza lungo il percorso ha rallentato non di poco il passaggio della carovana. rallentato non di poco passaggio della carovana.

cronaca

fuggitivi (tra i quali anche Le foto di questa pagina: 1)loi sprinter Andrea diciassette Guardini, questa pagina: 1) ii diciassette vincitore a lo sprinter transitati a fuggitivi (tra questa anche Vedelago) Andrea i quali pagina: 1) Le foto di Le foto di diciassette Guardini,(tra i quali a Vedelago)ditransitati a Fener vincitore anche lo sprinter Andrea sul vantaggio fuggitivi (tra i quali anche lo sprinter Andrea fuggitivi con cinque minuti Fener convincitore gruppo diallinseguimento; 3) cinque minuti vantaggio Guardini, vincitore a Vedelago) transitati sul gruppo; 2) il a Vedelago) transitati a Guardini, a gruppo; con cinque (Giovanni, vantaggio sul Luigi) 2) locali minuti di Umberto 3) Fener con cinque minuti di vantaggio sul pensionati il gruppo allinseguimento; e Fener pensionati2)locali gruppo allinseguimento; 3) (Giovanni, gruppo; 2) il gruppo loUmberto e ammirato di gruppo; assistono al transito dei corridori; 4) il passaggio - senza bicicletta - della magicail Vivi sottoallinseguimento; 3) sguardo Luigi) assistono al transito dei corridori; 4) il passaggio - senza bicicletta - della magica locali sotto lo sguardo ammirato di Vivi (Giovanni, Umberto e Luigi) pensionati locali (Giovanni, Umberto e Luigi) pensionati Giovanni; 5) lo striscione, in rotatoria, della Casa di Riposo di Alano. Giovanni; 5) lo striscione, corridori; 4) della Casa di Riposo di Alano. - della magica Vivi sotto lo sguardo ammirato di assistono al transito dei corridori; 4) il passaggio - senza bicicletta - della magica Vivi sotto lo sguardo ammirato di assistono al transito dei in rotatoria, il passaggio - senza bicicletta Giovanni; 5) lo striscione, in rotatoria, della Casa di Riposo di Alano. Giovanni; 5) lo striscione, in rotatoria, della Casa di Riposo di Alano.

Le foto di questa pagina: 1) i diciassette

e la maglia rosa! ela maglia rosa! la maglia e ununprofessionista del del rosa! Luca (s.for.) Solo (s.for.) Solo professionista calibro di Luca calibro di

Comaron poteva riuscire nellintento di immortalare da (s.for.) Solo un professionista del calibro immortalare da (s.for.) Solo un professionista del calibro di Luca Comaron poteva riuscire nellintento di di Luca vicino il passaggio riuscire nellintento didella maglia rosa a Comaron poteva riuscire nellintento di immortalare da Comaronpassaggio Fener, in rotatoria, immortalare da rosa vicino il poteva 2012, lo in rotatoria, a Fener, maglia del Giro dItalia a Fener, in spagnolo delladellaPurito vicino il passaggio a Fener, in rotatoria, della maglia rosa vicinoGiro dItalia 2012, lo spagnolo Joaquin Purito il passaggio rotatoria, Joaquin maglia rosa del Giro poi superato in spagnolo Joaquin proprio Rodriguez, dItalia 2012, lo classifica generale Purito del Giro dItalia 2012, lo spagnolo Joaquin Purito del Rodriguez, poi superato allultima tappa, e di pochi in in classifica lagenerale proprio precisione), Rodriguez, poi superato in classifica per Rodriguez, poi superato secondi (16 generale proprio classifica generale proprio dal canadese Ryder di pochi secondifianco, in esclusiva a (16 per la precisione), allultimatappa, e e Hesjedal. Ecco(16 per la precisione), tappa, di pochi secondi (16 per la precisione), allultima tappa, e di pochi secondi allultima per canadese Ryder Hesjedal. Ecco a fianco, in esclusiva dal canadese scatto di Luca. dal canadese Ryder Hesjedal. Ecco a fianco, in esclusiva dal il Tornado, loRyder Hesjedal. Ecco a fianco, in esclusiva per ililTornado, lolo scatto Luca. per Tornado, scatto di di Luca. per il Tornado, lo scatto di Luca.

pranzo+cucina, bagno e posto a Fener, informazioni rivolgersi al Kangur Bar di Fener da 2 333-5967788). Affittasi appartamento arredato auto. Per nei pressi della stazione ferroviaria, composto (cell. camere, sala da Affittasi appartamento arredato a Fener, nei pressi della stazione ferroviaria, composto da 2 camere, sala da pranzo+cucina, bagno e posto auto. Per informazioni rivolgersi al Kangur Bar di Fener (cell. 333-5967788). pranzo+cucina, bagno e posto auto. Per informazioni rivolgersi al ferroviaria, Fener (cell. 333-5967788). Affittasi appartamento arredato a Fener, nei pressi della stazioneKangur Bar dicomposto da 2 camere, sala da

Il mercatino del Tornado Il mercatino del Tornado Affittasi appartamento arredato a Fener, nei pressi della stazione ferroviaria, composto da 2 camere, sala da

aStEriSco

Il mercatino del Tornado

pranzo+cucina, bagno e posto auto. Per informazioni rivolgersi al Kangur Bar di Fener (cell. 333-5967788).

cronaca

(s.for.) Venerd 25 maggio - tappa: di Settimo Rizzotto foto Treviso-Alpe di Pampeago - il Giro dItalia 2012 transitato per Quero: ecco tappa: Treviso-Alpe di Pampeago - il Giro dItalia 2012 (s.for.) Venerd 25 maggio -alcune istantanee del valente fotografo querese Settimo (s.for.) Venerd 25 maggio -alcunegirini attraversovalente fotografo querese era posiRizzotto relative al passaggio dei istantanee del Pampeago - paese, dItalia 2012 transitato per Quero: ecco tappa: Treviso-Alpe di il centro del il Giro dove Settimo transitato traguardo volante. alcunegirini attraversovalente fotografo querese era posizionato il relative al passaggio dei istantanee del il centro del paese, dove Settimo Rizzotto per Quero: ecco Rizzotto traguardo volante. zionato il relative al passaggio dei girini attraverso il centro del paese, dove era posizionato il traguardo volante.

Il Giro dItalia passa a Quero Il Giro dItalia Settimo Rizzottoa Quero passa foto di passa Il Giro dItalia Settimo Rizzottoa Quero foto di

(s.for.) Concludiamo la nostra carrellata sul passaggio del Giro dItalia 2012 nel Basso Feltrino con le foto di Antonio foto di Antonio Deon e Cristina Mazzalovo Deon e Concludiamo la nostra carrellata sul passaggio del Giro dItalia 2012 nel Basso Feltrino con le foto delAntonio (s.for.) Cristina Mazzalovo, scattate gioved 24 maggio - tappa: San Vito di Cadore-Vedelago - in occasione di transito (s.for.) Concludiamo la nostra carrellata sul passaggio del Giro dItalia 2012 primo piano, sonoincon le foto delAntonio della e Cristina Mazzalovo, scattate gioved 24 maggio - tappa: i corridori Cadore-Vedelago - occasione di le altre Deoncarovana attraverso il centro di Vas. Le prime due foto, con San Vito diin nel Basso Feltrino del nostro Toni; transito Deoncarovana attraverso ildi Davide Brandalise. maggio foto, con San Vito diin primo piano, sonoin occasione del transito tre sono Cristina Mazzalovo, scattateVas. Le prime due - tappa: i corridori Cadore-Vedelago - del nostro Toni; le altre della e di Cristina, moglie centro di gioved 24 della carovana attraverso centro di Vas. Le prime due foto, con i corridori in primo piano, sono del nostro Toni; le altre tre sono di Cristina, moglieildi Davide Brandalise. tre sono di Cristina, moglie di Davide Brandalise.

e passa a Vas e passa a Vas foto di Antonio Deon e Cristina Vas e passa a Mazzalovo foto di Antonio Deon e Cristina Mazzalovo

cronaca

La compagnia teatrale presenter sabato 23 giugno lo spettacolo Ridendo e scherzando La compagnia teatrale presenter sabato 23 giugno lo spettacolo Ridendo e scherzando

di Silvio Forcellini Grazie allinteressamento di Dario Franzoia, ritorna a Fener il gruppo teatrale I SOLITI allinteressamento di Dario Franzoia, ritorna a Fener la gruppo teatrale I Grazie GNOCHI. Sabato 23 giugno, alle ore 20.30 presso il sala parrocchiale, la compagnia valdobbiadenese presenter Ridendopresso la sala parrocchiale, SOLITI GNOCHI. Sabato 23 giugno, alle ore 20.30 e scherzando, spettacolo replicato con successo da un paio danni che gli attori e scherzando, spettacolo la compagnia valdobbiadenese presenter Ridendo si divertono a cambiare di volta in volta, togliendo, aggiungendo, elaborando scenette, balli,cambiare di replicato con successo da un paio danni che gli attori si divertono a canzoni e pezzi in cabaret. Ridendoaggiungendo, elaborando certi, divertir glicanzoni e volta di volta, togliendo, e scherzando, ne siamo scenette, balli, spettatori per un paio dore Ridendo e scherzando, ne siamo certi, divertir gli di barzelpezzi di cabaret. proponendo pezzi noti rielaborati e inoltre una serie spettatori letteun paio dore proponendo pezziun Pierino un tantino stagionato. di barzelper rivisitate, comprese quelle con noti rielaborati e inoltre una serie letteSTORIA DEL GRUPPO Il con un Pierino un tantino stagionato. nel 2000 LA rivisitate, comprese quelle gruppo teatrale I soliti gnochi nasce dalle ceneri di un GRUPPO Il gruppo teatrale I nellanimazione di feste 2000 LA STORIA DEL gruppo parrocchiale coinvolto soliti gnochi nasce nel della comunit, grest, campi scuola, recite Quando il nellanimazione di feste della dalle ceneri di un gruppo parrocchiale coinvolto parroco fu chiamato a servire unaltra parrocchia nacque lidea di formare un gruppo teatrale composto pi o comunit, grest, campi scuola, recite Quando il parroco fu chiamato a servire meno dagli stessi ragazzi. Fu proposto Il cantogruppo teatrale composto pi o unaltra parrocchia nacque lidea di formare un di Natale di Charles Dickens, rivisto dagli stessi ragazzi. Fu proposto Il canto di Natale di Charles Dickens, meno e corretto in un misto italiano-dialetto. Furono fatte un paio di repliche nei comuni limitrofi ein unilmisto italiano-dialetto. Furono fatte un paio di repliche nei rivisto e corretto poi gruppo cambi forma. Alcuni ragazzi presero altre vie e lasciarono il postopoi il gruppo cambiQuella nuova formazione mise in piedi un comuni limitrofi e ad anziani e adulti. forma. Alcuni ragazzi presero altre vie e paio di appuntamenti anziani e adulti. Quella barzelletta sceneggiata. in piedi un lasciarono il posto ad fissi allinsegna della nuova formazione mise Nacquero poi, con appuntamenti fissi allinsegna della commedie: Muss in tocioNacquero paio di il gruppo in continua evoluzione, le barzelletta sceneggiata. e quattro ciacole in piazha in Ho giocato tre numeri al lotto, rispettivamente nel 2007 e poi, con il gruppo e continua evoluzione, le commedie: Muss in tocio e quattro 2008, commedie cheHo giocato tre numeri al lotto, rispettivamente nelsale del ciacole in piazha e il gruppo si divert a replicare in numerosi palchi e 2007 e Trevigiano e del Bellunese, lultima anchereplicare in numerosi (Teatro degli del 2008, commedie che il gruppo si divert a al teatro SantAnna palchi e sale Alcuni) di Treviso. Ed oggi, perlultima anche al teatro scherzando, in scena a FeTrevigiano e del Bellunese, lappunto, Ridendo e SantAnna (Teatro degli Alner. Attualmente il gruppo composto dacuni) dozzina di attori che per lappunto,i Ridendo e scherzando, in scena a Feuna di Treviso. Ed oggi, oscillano tra 7 e i 63 anni. Qualche esterno aiuta per laspetto tecnico. il gruppo compostosono rimaste tre persone.che oscillano tra i 7 e i 63 anni. Qualche esterno aiuta per Del gruppo originale da una dozzina di attori ner. Attualmente laspetto Clara Del gruppo originale sono rimaste Zilli, Sandro ATTORI:tecnico.Grotto, Dario Battagello, Grazianotre persone. Breda, Gloria Men, Laura Battagello, Marco Capretta, Gianni Giotto, Luca Meneghel, Battagello, NARRATRICE:Sandro Breda, Gloria Men,LUCI: Vincenzo Tomei, Luca ZanotATTORI: Clara Grotto, Dario Yuri Guidi; Graziano Zilli, Francesca Ganz; AUDIO - Laura Battagello, Marco Capretta, to; COSTUMI: Luca Meneghel, REGIA: Marco Capretta. Francesca Ganz; AUDIO - LUCI: Vincenzo Tomei, Luca ZanotGianni Giotto, Carla Capretta; Yuri Guidi; NARRATRICE: to; COSTUMI: Carla Capretta; REGIA: Marco Capretta.

I soliti gnochi ritornano a Fener I soliti gnochi ritornano a Fener di Silvio Forcellini

10

cronaca

Inaugurati il bar-gelateria Due Valli Inaugurati il bar-gelateria Due Valli di Silvio Forcellini Inaugurati il bar-gelateria Due Valli di Silvio Forcellini
di Silvio Forcellini

Torna a vivere la piazza di Fener. Venerd 1 giugno stato inaugurato in grande stile il bar-gelateria Due Valli, dopo un mesevivere la piazza di Fener. lavori di ristrutturazione. Il bar-gelateria Due Valli, come anticipato nel numero scorso, Torna a e mezzo di chiusura per Venerd 1 giugno stato inaugurato in grande stile il bar-gelateria Due Valli, dopo ora gestito da Eva Paset (titolare) e Tania Todesco, conIlla collaborazione - nei week-endanticipato nel numero scorso, un mese e mezzo di chiusura per lavori di ristrutturazione. bar-gelateria Due Valli, come - di Mario Simioni. Tra le noTornagestito dalagestione, Fener. Venerd 1gelato, vi statopresenza di in grande stile il bar-gelateria Due del giardino, vit della nuova Eva Pasetoltre al ritorno del Todesco, la la collaborazione - nei week-end - di Mario Simioni. Tra le no ora a vivere piazza di (titolare) e Tania giugno con inaugurato alcuni giochi per bambini allinterno Valli, dopo un mese e mezzo di primo giornoritorno foto a destra). Il bar-gelateria Due Valli aperto anticipato nel 24.00, giardino, presi dassalto fin dalchiusura per lavori didel gelato, vi laIlpresenza di alcuni giochi come dalle 7.00 alle numerocon oravit della nuova gestione, oltre al (nella ristrutturazione. bar-gelateria Due Valli, per bambini allinterno del scorso, ora dassalto Giorno primo (titolare) luned. Evadestra). con larinnoviamo laugurio di aperto dalle Marioalle 24.00, con orario continuato. fin dal di chiusura: (nella foto a & Tania, bar-gelateria Due - nei week-end - di intendono ringraziare di presi gestito da Eva Paset giorno il e Tania Todesco, Il cui collaborazioneValli buon lavoro,7.00 Simioni. Tra le novitcontinuato. Giorno di chiusura: tante persone & Tania, la presenza dicon loro per laper bambiniintendono ringraziare di cuore dalle pagine del Tornado al ritorno del gelato, vi cuicollaborato alcuni giochi buona riuscita della seratagiardino, rio della nuova gestione, oltre le il luned. Eva che hanno rinnoviamo laugurio di buon lavoro, allinterno del inaugupresi dassalto fin foto primo giornotante personedestra). Il bar-gelateria Dueloro per la buonabar-gelateria 24.00, con orarale (ritratte paginedal a sinistra)le nellallestimento del giardino. E a proposito del Tornado, il riuscita della Due Valli funcuore dalle nella del Tornado e (nella foto a che hanno collaborato con Valli aperto dalle 7.00 alle serata inaugurio continuato. recapito sinistra) e nellallestimento del giardino. E a proposito del digiornale, e di intendono ringraziare di ger(ritratte da Giorno a per il rinnovoluned. Eva & Tania, cui rinnoviamo laugurio Tornado,lavoro, questo ringraziamo antirale anche nella foto di chiusura: il o la sottoscrizione dellabbonamento al nostro buon il bar-gelateria Due Valli funcuore dalle pagine del per il rinnovo o persone che hanno collaborato con nostro la buona riuscita della serata inaugucipatamenteda recapitoTornado le tantela sottoscrizione dellabbonamento alloro pergiornale, e di questo ringraziamo antiger anche Eva & Tania per la disponibilit rale (ritratte nella & Tania per la disponibilit cipatamente Eva foto a sinistra) e nellallestimento del giardino. E a proposito del Tornado, il bar-gelateria Due Valli funger anche da recapito per il rinnovo o la sottoscrizione dellabbonamento al nostro giornale, e di questo ringraziamo anticipatamente Eva & Tania per la disponibilit

battenti a Pederobba aperto i Il 18 maggio, invece, ha il bargelateria-caffetteria La Piazzetta, battenti a Pederobba il barIl 18 gestitomaggio, invece, ha aperto i dalle gelateria-caffetteria valdobbiadenesi La Piazzetta, battenti adalle barSusanna De Pederobba ilDartora Nardi valdobbiadenesi e Gina gestito gelateria-caffetteria LaTra Dartora coadiuvate daiNardi e Gina questi il familiari. Piazzetta, Susanna De gestito valdobbiadenesi marito di Susy,familiari. Tra Giorgio coadiuvate dalle il fenerese questi il dai Susanna De (foto fenerese Giorgio Gina Dartora Durighello Nardiae fianco), figlio marito di Susy, il coadiuvate dai familiari. Tra questi il dellindimenticabile a fianco), figlio Mario Durighello Durighello (foto marito di Susy, il fenerese Giorgio e di Marilena Cassandro. Susy & dellindimenticabile Mario Durighello Durighello (foto tutti fianco), a gli Giorgio invitanoCassandro.amicifiglio e di Marilena Susy del & dellindimenticabilefar gli amici per Mario visita del Basso Feltrino a tutti loro Durighello Giorgio invitano e di Marilena aartigianale, opera di gustareFeltrino Cassandro.visita per Basso il gelato far loro Susy & Giorgio ilinvitano artigianale, operadel Gina, o per colazioni, aperitivi, pranzi gustare gelato tutti gli amici di Bassoo Feltrino a caso, cordialit e velociper colazioni, aperitivi, pranzi In ogni far loro visita per Gina, simpatia sono assicurate. Il locale, inoltre, dispone di tavolini allaperto che danno gustare piazza pedonale cordialit di su una il In ogniartigianale, opera e veloci gelato caso, (foto a sinistra). Il bar-caffetteria-gelateria La Piazzetta osserva il seguente orario:che danno Gina, o per colazioni, aperitivi,Giorno dalle 6.30 alleuna piazza pedonale (foto a sinisimpatia sono assicurate. Il locale, inoltre, dispone di tavolini allaperto su 24.00 (orario continuato). pranzi di chiusura: il luned. Dalla redazione del Tornado auguri seguente orario: dalle 6.30 veloci In ogni continuato). Giorno di buon lavoro. stra). Il bar-caffetteria-gelateria La Piazzetta osserva il alle 24.00 (orario caso, cordialit e simpatia sonoluned. Dalla Il locale, inoltre, dispone di tavolini allaperto che danno su una piazza pedonale (foto a siniassicurate. redazione del Tornado auguri di buon lavoro. di chiusura: il stra). Il bar-caffetteria-gelateria La Piazzetta osserva il seguente orario: dalle 6.30 alle 24.00 (orario continuato). Giorno di chiusura: il luned. Dalla redazione del Tornado auguri di buon lavoro.

e il bar-caffetteria-gelateria La Piazzetta e il bar-caffetteria-gelateria La Piazzetta di Silvio Forcellini e il bar-caffetteria-gelateria La Piazzetta i di Silvio Forcellini Il 18 maggio, invece, ha aperto
di Silvio Forcellini

luglio, il 22 torneo di calcio di Fener -PARTEIla cura di Silvio Forcellini Durighello, organizzatoconcludersi sabato 28 Tornado - Memorial Mario TORNEO DI CALCIO DI FENER: SI trofeo IL 10 LUGLIO Prender il via marted 10 luglio, per dalla locale Pro Loco pressoilil22 torneo di calcio di Fener - trofeo Il Tornado ammesse (anche se molte di pi hanno fatto richiesta).Pro Loco campo sportivo parrocchiale. Dodici le squadre - Memorial Mario Durighello, organizzato dalla locale Per le iluglio, TORNEO DI CALCIO DI FENER: SI (cell. IL 10 LUGLIO Prender il via marted 10 luglio, per scrizioni rivolgersi a Valerio SchieveninDodici329-7433860) o a Silvio Forcellini molte 348-3142633). concludersi sabato 28 presso il campo sportivo parrocchiale.PARTE le squadre ammesse (anche se (cell. di pi hanno fatto richiesta). Per le iluglio, il 22 torneoadi calcio Schievenintrofeo 329-7433860)Memorial Forcellini (cell. 348-3142633). dalla locale Pro Loco scrizioni rivolgersi Valerio di Fener - (cell. Il Tornado - o a Silvio Mario Durighello, organizzato GITA DEL TORNADO A SAURIS: ULTIMI POSTI DISPONIBILI Ancora pochi posti disponibili per la gita, in programma presso il campo sportivo parrocchiale. Dodici le squadre ammesse (anche se molte di pi hanno fatto richiesta). Per le isabato 14 luglio, che il Tornado - in ULTIMI POSTI con la ditta Sbizzera di Alano - hadisponibili per la gita, in programma organizzato GITA DEL TORNADO A SAURIS: collaborazione DISPONIBILI Ancora pochi(cell. 348-3142633).in occasione della Fescrizioni rivolgersi a Valerio Schievenin (cell. 329-7433860) o a Silvio Forcellini posti sta del Prosciutto di Sauris. I ritardatari possono rivolgersi ditta Sbizzera di Alano o allaorganizzatodel occasione della Feal Ricci Bar di Alano - ha redazione in nostro giornale. sabato 14 luglio, che il Tornado - in collaborazione con la GITA DEL TORNADO A SAURIS: ULTIMI POSTI DISPONIBILI Ancora Alano o alla redazione del nostro giornale. sta del Prosciutto di Sauris. I ritardatari possono rivolgersi al Ricci Bar dipochi posti disponibili per la gita, in programma sabato 14 luglio, che il Tornado - in collaborazione con la ditta Sbizzera di Alano - ha organizzato in occasione della Festa del Prosciutto di Sauris. I ritardatari possono rivolgersi al Ricci Bar di Alano o alla redazione del nostro giornale.

Notizie in breve Notizie inForcellini a cura di Silvio breve Notizie in breve a 10 LUGLIO Prender il via TORNEO DI CALCIO DI FENER: SI PARTE IL cura di Silvio Forcellini marted 10 luglio, per concludersi sabato 28

11
Trentesima gara di scopa allasso del Tornado Trentesima gara di scopa allasso del Tornado

cronaca

A Curto-Licini il 18 trofeo Rinaldo A Curto-Licini il 18 trofeo Rinaldo

Venticinque vittorie in carriera, quattro nelle ultime cinque gare disputate in zona: questi i numeri da record della coppia formata da Sandro Curto e Luigi Licini Cene che, sabato 2 giugno, si aggiudicata, al Parco del Piave di Fener, la trenVenticinque vittorie in carriera, quattro nelle ultime cinque gare disputate in zona: questi i numeri da record della coppia tesima da Sandro Curto e Luigi Licini Cene che, sabato 2 giugno, si aggiudicata, al Parco del Piave di 18 trofeo intiformataedizione della gara di scopa allasso organizzata dal nostro giornale e valida per lassegnazione del Fener, la trentolato alla memoria digara di scopa allassoofferto dalla famiglia, presente per tutta la durata del torneo. Sedicitrofeo intitesima edizione della Gianfranco Rinaldo, organizzata dal nostro giornale e valida per lassegnazione del 18 le coppie invitate, divise in quattro gironi con le prime due adalla famiglia, presente di finale disputati ad eliminazione diretta. Nella tolato alla memoria di Gianfranco Rinaldo, offerto qualificarsi per i quarti per tutta la durata del torneo. Sedici le coppie finalissima Curto-Licini hanno con le prime due a qualificarsi formata da Fortunato Mondin di Segusino e diretta. Valinvitate, divise in quattro gironisuperato la sorprendente coppiaper i quarti di finale disputati ad eliminazione Vania diNella dobbiadene, unica presenza femminile; la sorprendente coppia formata da Fortunato Mondin didi Campo e per Gianvittofinalissima Curto-Licini hanno superato brillante terzo posto per Maurizio Buttol-Luca De Paoli Segusino e Vania di Valrio Dal Pr-Claudiopresenza femminile; brillantemet da Sovramonte e per met da Preganzioldi Campo e per Gianvittodobbiadene, unica Zandomeneghi, coppia per terzo posto per Maurizio Buttol-Luca De Paoli che anche lanno scorso eraDal Pr-Claudio Zandomeneghi, coppia per met da Sovramonte e per met da Preganziol che ancheMaschio, Rino rio salita sul podio. Eliminati nei quarti, invece, Momi Curto-Euro Stramare, Franco Dal Canton-Alfonso lanno scorso Dal Canton-Gianni Secco e Gabriele Putton-Valerio Schievenin. Ottima la collaborazione della Pro Loco diMaschio, Rino era salita sul podio. Eliminati nei quarti, invece, Momi Curto-Euro Stramare, Franco Dal Canton-Alfonso Fener che ha gestito il bar, offerto un abbondante rinfresco e preparato la tradizionalela collaborazione della Profoto di di Fener che ha Dal Canton-Gianni Secco e Gabriele Putton-Valerio Schievenin. Ottima pastasciutta finale. Nelle Loco Silvio Forcellini, la signora Silvana Cappelletto, vedova di Gianfranco Rinaldo, premia i due vincitori con, alle Nelle alcuni protagonisti del gestito il bar, offerto un abbondante rinfresco e preparato la tradizionale pastasciutta finale. spalle,foto di Silvio Forcellini, torneo e lo staff della Pro Loco di Fener, Gianfranco Rinaldo, Rinaldo due con le con, alle spalle, alcuni protagonisti del la signora Silvana Cappelletto, vedova dimentre la figlia Sonia premia i posavincitoridue coppie finaliste. torneo e lo staff della Pro Loco di Fener, mentre la figlia Sonia Rinaldo posa con le due coppie finaliste. La nostra squadra ottiene la salvezza ai play-out e rimane in Seconda Categoria La nostra squadra ottiene la salvezza ai play-out e rimane in Seconda Categoria

dal nostro inviato speciale ad Anz Domenica 27 maggio presso il campo sportivo di Anz si svolto lincontro di ritorno valido per i play-out tra S.Vittore e Piave Tegorzo. La partita di andata a Segusino di Anz si svolto lincontro di ritorno valido per i Dalla Corte).S.Vittore e Domenica 27 maggio presso il campo sportivo si era conclusa sul 2-2 (Gallina e mondial-gol di play-out tra La partita di ritorno si presentava oltremodo adifficile persigiocatori infortunati, valore dellavversario, risultato dell'andata partita Piave Tegorzo. La partita di andata Segusino era conclusa sul 2-2 (Gallina e mondial-gol di Dalla Corte). La (2-2), posizione di classifica dellavversario difficile per giocatori infortunati, valore fase di studio la Piave Tegorzo sbloccava il di ritorno si presentava oltremodo al quale bastava il pareggio. Dopo una dellavversario, risultato dell'andata (2-2), risultato aldi classifica dellavversario al quale bastava il pareggio. Dopotempo si chiudeva con uno Tegorzopochi (come posizione 20 con Reginato e replicava al 24 con A.Scopel. Il primo una fase di studio la Piave 0-2 e i sbloccava il sempre) tifosi con Reginato credevano al 24 con A.Scopel. Il primo Ad inizio ripresa il duo di ex Colmanet-De Carli risultato al 20 al seguito non e replicava a quanto era fin l successo. tempo si chiudeva con uno 0-2 e i pochi (come accorciava le al seguitoenon credevano a quanto era fin la successo. Ad inizio ripresa il duopi ex Colmanet-De Carli metteva in totale apprensione l formazione ospite, sfiorando in di occasioni la rete del sempre) tifosi distanze pareggio. Alle distanze e metteva inCodemo che su azione formazione ospite, trovava un in pi volo di sinistro che si 35 il miracolo di Diego totale apprensione la di calcio dangolo sfiorando tiro al occasioni la rete del accorciava insaccava Al 35 il miracoloalle Diego Codemo che su azione di calcio S.Vittore). trovava un tiro al volo il piccolo grande pareggio. imparabilmente di spalle di Zatta (estremo difensore del dangolo Con questa prodezza di sinistro che si Diego passa alla storia dei alle spalle di quale hombre del partido o anche uomo del K.O.. Negli ultimi 10 minuti cera insaccava imparabilmente Piave TegorzoZatta (estremo difensore del S.Vittore). Con questa prodezza il piccolo grande una rabbiosa e nervosa reazione del S.Vittore che non dava partido alcuno. uomo del K.O.. Negli ultimi festeggiamenti Diego passa alla storia dei Piave Tegorzo quale hombre del risultato o ancheAl triplice fischio finale grandi 10 minuti cera con rabbiosadi gioia di giocatori-tecnici-dirigenti e tifosidava risultato alcuno. di una nuova-prossima-stagione senza altre una lacrime e nervosa reazione del S.Vittore che non (pochi) e promesse Al triplice fischio finale grandi festeggiamenti sofferenzedi Diegodi giocatori-tecnici-dirigenti e tifosi (pochi) e promesse di una nuova-prossima-stagione senza altre con lacrime A gioia penso sia doveroso dedicare le parole del Liga-Interista qui sotto riportate: sofferenze A Diego penso sia doveroso dedicare le parole del Liga-Interista qui sotto riportate: Una vita da mediano di Luciano Ligabue

Piave Tegorzo: sangue, sudore e lacrime Piave Tegorzo: nostro inviato speciale ad Anz e lacrime sangue, sudore dal

Una nato senza i piedi buoni / lavorare sui Una vita da mediano / a recuperar palloni /vita da mediano di Luciano Ligabue polmoni. / Una vita da mediano / con dei compiti precisi / a coprire certe zone / a/ giocare generosi. / buoni / lavorarelsui polmoni./ /finchvita nhai stai l. // Una Una vita da mediano / a recuperar palloni nato senza i piedi L / sempre l / nel mezzo Una ce da mediano con vita compiti precisidaa coprire certe zone / a giocarepallone devi L / sempre l / l nel mezzo / finch vita nhai stai l. // Una dei da mediano / / chi segna sempre poco / ch il generosi. / darlo / a chi finalizza il gioco. / Una ce da mediano che natura non ti ha dato chi segna sempre poco / ch il del 10, che peccato. / chi /finalizza il gioco. /mezzo / finch ce nhai che vita da mediano / da / n lo spunto della punta / n pallone devi darlo / a L sempre l / l nel Una vita da mediano / stai l. / Stai l /tisempre l/ /n nelspunto della punta /nhai / finch cepeccato. / L / sempre lda mediano / da uno che nhai stai natura non ha dato l lo mezzo / finch ce n del 10, che nhai stai l. Una vita / l nel mezzo / finch ce si brucia presto / perch quando l nel mezzo / finch ce nhai /efinch ce nhai stai l. /da mediano /mediano / da unoOriali si anni di l. / Stai l / sempre l / hai dato troppo / devi andare fare posto. / Una vita Una vita da lavorando come che / brucia fatica e botte / e vinci casomai i troppo / devi andare e fare l nel mezzo vita da mediano /stai l / stai come Oriali l anni di presto / perch quando hai dato Mondiali. / L / sempre l / posto. / Una / finch ce nhai lavorando l / sempre / / l nel mezzo / botte / cevinci casomai ce nhai / staiL / sempre l / l nel mezzo / finch ce nhai stai l / stai l / sempre l / l nel fatica e finch e nhai / finch i Mondiali. / l. mezzo / finch ce nhai / finch ce nhai / stai l.

12
Il sindaco di Alano interviene sul caso El Madani

cronaca

sindaco di Alano interviene sul El Madani Bogana: IlIl marocchino casostato aiutato Hanno raggiunto Alano di Piave e Il marocchino di manodopera eraaiutato Bogana: il Basso Feltrino quando la richiesta stato alta. Ora molti extracomunitari, ormai sistematisi nella zona, si trovano sempre pi spesso disoccupati e senza ammortizzatori sociali. Unemergenza che
Hanno raggiunto Alano e i Piave e ilfanno quello che possono richiesta discarseggiano.era alta.di Abbid Elextracomunitari, colpisce molte famiglie di Comuni Basso Feltrino quando la ma i fondi manodopera Il caso Ora molti Madani e della ormai sistematisi nella zona,difficolt anche di molte altre persone. E il Comune ammortizzatoriuna percentuale di stranieri sua famiglia rappresenta le si trovano sempre pi spesso disoccupati e senza di Alano, con sociali. Unemergenza che colpisce molte famiglie e i Comuni fanno quello che possono ma i origine marocchina, vive in Italia da El Madani e della pari a circa il 20%, ha difficolt a dare risposte a tutti. El Madani, di fondi scarseggiano. Il caso di Abbid 17 anni - spiega sua famiglia rappresenta le difficolt anche di molte altre persone. E il Comunelaffitto macon una percentualeho stranieri Sono sposato e ho due bambini, uno di 6 anni e laltro di 4. Ho sempre pagato di Alano, nel febbraio scorso di ricevuto pari a circa il 20%, ha difficolt a dare risposte chiesto Madani, di origine marocchina, marzo vivo in 17 appartamento lo sfratto. Sono disoccupato. Per questo ho a tutti. El aiuto al mio Comune e dal 1vive in Italia da un anni - spiega Sono sposato e ho due bambini, uno di 6 anni e laltro di 4. Ho sempre pagato laffitto ma nel me e in scorso ho ricevuto dellHotel Casagrande di Feltre (una camera, bagno e cucina) con un affitto pagato in parte dafebbraio parte dal Comune. lo sfratto. Sono disoccupato. Per questo ho e il Comune al ci Comune e dal 1 marzo vivo in un dove andare. Il 31 maggio per scadr il contratto di affitto chiesto aiuto nonmio dar pi soldi, pertanto non sappiamo appartamento dellHotel Casagrande di Feltre (unasindaco Serenella cucina) con un affitto pagato in parte da me e in sono tante di simili Chiedo una risposta e un aiuto. Il camera, bagno e Bogana conosce bene la situazione, ma ce ne parte dal Comune. Il 31 maggio per scadr il contratto dibenissimo, Comune non ci abbiamo serie difficolt a dare sostegni economici da affrontare. Umanamente capiamo affitto e il ma come ente dar pi soldi, pertanto non sappiamo dove andare. Chiedo - Per El Madani e la sua Il sindaco Serenella Bogana conosce bene la situazione, e ce ne gi molto perch afferma una risposta e un aiuto. famiglia siamo riusciti a trovare una soluzione per tre mesimaper noi sono tante di simili da affrontare. Umanamente capiamo benissimo, ma come ente abbiamo serie hanno perso il lavoro e economici aiutiamo anche altre famiglie. alta la percentuale di extracomunitari che difficolt a dare sostegni non hanno afferma - Per El Madani e la sua di aiutare tutti riusciti a in difficolt. ammortizzatori sociali, cerchiamo famiglia siamoma siamo trovare una soluzione per tre mesi e per noi gi molto perch aiutiamo anche altre famiglie. alta la percentuale di extracomunitari che hanno perso il lavoro e non hanno (articolo tratto da il Gazzettino del 23 maggio 2012) ammortizzatori sociali, cerchiamo di aiutare tutti ma siamo in difficolt.
(articolo tratto da Gazzettino del 23 deve 2012) Moroso da due anni, ospite attualmente allHotel Casagrande a carico interamente del Comuneila cui tra laltro maggio mille euro per altre cose, dal tono spocchioso quando gli si propone di individuare una strada condivisa. Questo il profilo che il Moroso da due di Piave Serenella Bogana fa di Abbid El Madani che ieri, dalla pagine de Il Gazzettino, chiedeva mille sindaco di Alano anni, ospite attualmente allHotel Casagrande a carico interamente del Comune a cui tra laltro deve aiuto euro per altre lavoro e tono spocchioso quando gli si propone di individuare una strada condivisa. dei tanti profilo che, perch senza cose, daldal primo giugno anche senza casa. Comprendo le difficolt di El Madani e Questo ilstranieriche il sindaco di Alano di in una situazione di estremo disagio. Madani che ieri, dalla pagine de Gazzettino, chiedeva aiuto come lui, si trovanoPiave Serenella Bogana fa di Abbid El Per quanto pu, il Comune cercaIldi dare una mano a queste perch senza nostre dal primo sa, sono limitate. E casa. perch contenute, vanno El Madani e El tanti stranieri che, persone ma lelavoro e risorse, si giugno anche senzaproprioComprendo le difficolt di spese bene. deiMadani invece, ad come lui, tornato inin una situazione di estremo senza dirci nulla e noi abbiamo continuato a pagare vanamente queste esempio, si trovano Marocco per due settimane disagio. Per quanto pu, il Comune cerca di dare una mano a laffitto persone ma le Mentre quei si sa, sono limitate. E destinati ad aiutare unaltra famiglia in difficolt. Quindi, invece di al Casagrande.nostre risorse, soldi potevano essere proprio perch contenute, vanno spese bene. El Madani invece, ad esempio, tornato in Maroccototale chiusura. E ci non va bene. e noi abbiamo continuato a pagare vanamente laffitto collaborazione, troviamo in lui per due settimane senza dirci nulla al Casagrande. Mentre quei soldi potevano essere destinati ad aiutare unaltra famiglia in difficolt. Quindi, invece di (articolo tratto da il Gazzettino del 24 maggio 2012) collaborazione, troviamo in lui totale chiusura. E ci non va bene. (articolo tratto da il Gazzettino del 24 maggio 2012)

lEttErE al tornaDo

locale di intensificare, su tutto il territorio comunale, severi controlli per la verifica del rispetto delle zone di fermata e sosta INTENSIFICATIparticolare riguardo alle vie eE FERMATE DEI VEICOLI Il frazioni. Informa cheaver incaricato la polizia dei veicoli, con I CONTROLLI SU SOSTE piazze del capoluogo e delle Sindaco avverte di in caso di inosservanza locale norme che regolano lail fermata e la sosta severi controlli per la verifica del rispetto delle zone di fermatasanzioni delle di intensificare, su tutto territorio comunale, dei veicoli saranno, senza indugio, applicate le previste e sosta dei veicoli, con particolare riguardo alle vie e piazze del capoluogo e delle frazioni. Informa che in caso di inosservanza pecuniarie, anche ex art. 201 c.d.s.. delle norme che regolano la fermata e la sosta dei veicoli saranno, senza indugio, applicate le previste sanzioni pecuniarie, anche ex art. 201 c.d.s..RISPETTO DEI LIMITI DI VELOCITA TRAMITE AUTOVELOX Il Sindaco avverte di PREDISPOSTI CONTROLLI SUL aver incaricato la polizia locale di predisporre, su tutto il territorio comunale, servizi di controllo e verifica del rispetto dei PREDISPOSTI CONTROLLI SUL RISPETTO DEI LIMITI DI la rilevazione della velocit dei veicoli (autovelox), con limiti di velocit con lutilizzo di apparecchi omologati per VELOCITA TRAMITE AUTOVELOX Il Sindaco avverte di aver incaricato la polizia locale di predisporre, su che il caso di comunale, servizi norme che regolano la rispetto la particolare riguardo alle strade principali. Informa tutto in territorio inosservanza delle di controllo e verifica delfermata edei limiti di velocitsaranno, senzadi apparecchi omologati persanzioni pecuniarie. velocit dei veicoli (autovelox), con sosta dei veicoli con lutilizzo indugio, applicate le previste la rilevazione della particolare riguardo alle strade principali. Informa che in caso di inosservanza delle norme che regolano la fermata e la sosta dei veicoli saranno, senza indugio, applicate le PER LANNO 2012 Si avvertono i cittadini interessati che, a seguito NUOVE MODALITA PER LA RACCOLTA FUNGHI previste sanzioni pecuniarie. dellentrata in vigore della legge regionale n. 7/12, la Comunit Montana Feltrina ha modificato il regolamento per la NUOVE funghi epigei. In LA RACCOLTA FUNGHI PER LANNO 2012 Si avvertono i cittadini interessati che, a seguito raccolta MODALITA PER particolare: 1. per i residenti nel territorio della Comunit Montana Feltrina: non pi dellentrata il tesserino. legge regionale n. 7/12, la Comunit Montana valido ha modificato il regolamento i non necessario in vigore dellaDovr essere esibito, se richiesto, solamente unFeltrina documento di identit; 2. per per la raccolta funghi epigei. In particolare: 1. per i residenti nelnon sono pi necessari nMontana Feltrina: permesso. residenti nel territorio della Comunit Montana Feltrina: territorio della Comunit il tesserino n il non pi necessario il tesserino. da un unico esibito, se richiesto, solamente un valido documento di identit; 2. per i non Essi sono stati sostituiti Dovr essere titolo costituito da una ricevuta di versamento di contributo. Dovr essere residenti richiesto, solamente un valido Montana di identit. La Comunit Montana Feltrina (ufficio t.agricoltura - via esibito, se nel territorio della Comunit documentoFeltrina: non sono pi necessari n il tesserino n il permesso. Essi sono 21 - sostituiti 0439-3963033) a disposizione una ricevuta di chiarimento. C.Rizzarda,stati Feltre - tel.da un unico titolo costituito daper ogni eventualeversamento di contributo. Dovr essere esibito, se richiesto, solamente un valido documento di identit. La Comunit Montana Feltrina (ufficio t.agricoltura - via C.Rizzarda, 21 - Feltre - tel. 0439-3963033) a disposizione per ogni eventuale chiarimento.

COMUNE DI ALANO DI PIAVE COMUNE DI ALANO DI PIAVE AVVISI AVVISI INTENSIFICATI I CONTROLLI SU SOSTE E FERMATE DEI VEICOLI Il Sindaco avverte di aver incaricato la polizia

Alano di Piave, 30 maggio 2012 Alano di Piave, 30 maggio 2012

IL SINDACO Dott.ssa Amalia Serenella BOGANA IL SINDACO Dott.ssa Amalia Serenella BOGANA

13
CIRCOLO AUSER ONLUS "AL CAMINETTO" DI ALANO QUERO VAS CIRCOLO AUSER ONLUS "AL CAMINETTO" DI ALANO QUERO VAS VIA ROMA 29 - 32030 QUERO TEL. 0439.78786 VIA ROMA 29 - 32030 QUERO TEL. 0439.78786

auSEr

NELLA SPLENDIDA VALLE DI SCHIEVENIN NELLA SPLENDIDA VALLE DI SCHIEVENIN


A CURA DEL RISTORANTE CASTEL DI PRADA A CURA DEL RISTORANTE CASTEL DI PRADA
lasagne alal forno arrosto di vitello - contorni assortiti - caff - vini ecc. lasagne forno - - arrosto di vitello - contorni assortiti - caff - vini ecc.

PICNIC DI INIZIO ESTATE PICNIC DI INIZIO ESTATE


SUCCULENTO PRANZO SUCCULENTO PRANZO
seguir seguir alle ore 12,30 alle ore 12,30

SABATO 23 GIUGNO 2012 SABATO 23 GIUGNO 2012

CON TORTE DOLCETTI EE BRINDISI CON TORTE DOLCETTI BRINDISI IN ONORE DEI SOCI NATI IN MAGGIO EE GIUGNO IN ONORE DEI SOCI NATI IN MAGGIO GIUGNO
e e ancora ancora
GIOCHI VARI, TRA CUI LA STIMA DELLA SOPRESSA GIOCHI VARI, TRA CUI LA STIMA DELLA SOPRESSA EE I MISTERI DEL POZZO DI SAN PATRIZIO I MISTERI DEL POZZO DI SAN PATRIZIO
QUOTA DI PARTECIPAZIONE 17,00 EURO QUOTA DI PARTECIPAZIONE 17,00 EURO PREGASI PRENOTARE ENTRO MERCOLEDI 20 GIUGNO PREGASI PRENOTARE ENTRO MERCOLEDI 20 GIUGNO SERVIZIO PULMINO - ore 11,50 da Alano via Colmirano, Fener, Campo - ore 12,00 da Quero SERVIZIO PULMINO - ore 11,50 da Alano via Colmirano, Fener, Campo - ore 12,00 da Quero

FESTA DEI COMPLEANNI FESTA DEI COMPLEANNI

attualit

Biblioteca Unione Sette Ville - Comuni di Quero e Vas

ORARIO DI APERTURA nel periodo estivo - giugno luglio agosto

BIBLIOTECA di QUERO
Via Nazionale, 16 - tel 0439 787097 E mail biblioteca.quero@feltrino.bl.it

BIBLIOTECA di VAS
Piazza I Novembre, 1 - tel. 0439 780270 E mail biblioteca.vas@feltrino.bl.it

Marted Gioved Sabato

dalle dalle dalle dalle

9,30 alle 12,30 14,30 alle 18,00 14,30 alle 18,00 10,30 alle 12,30

Luned Mercoled Sabato

dalle 16,00 alle 18,00 dalle 16,00 alle 18,00 dalle 8,30 alle 10,30

nelle settimane dal 11 al 23 giugno dal 9 al 14 luglio dal 20 agosto al 1 settembre la Biblioteca di Quero sar aperta il sabato dalle 10,30 alle 12,30

nei periodi dal 9 al 23 giugno dal 9 al 16 luglio dal 20 agosto al 1 settembre la Biblioteca di Vas sar aperta il venerd dalle 11,00 alle 12,30

Buona Estate e Buone Letture!

14

alPini

Era ancora buio la mattina del 12 maggio quando un pullman carico di alpini, consorti e simpatizzanti muove alla volta di Bolzano. Alpini di Alano,Quero e Vas uniti in questo pellegrinaggio per prendere parte alla annuale adunata degli alpi-

Gruppo Alpini Valderoa: cronache da Bolzano

ni. Ma che cosa e cosa si fa alla adunata degli alpini?... si parte con tanto vino, si passano 2 giorni dandosi alla pazza gioia, allalcol ,a gozzoviglie, libagioni e quantaltro possa esserci di sfrenato e senza controllo, poi si torna a casa distrutti e si arriva al mercoled successivo prima di tornare in forma. Ma proprio cosi? Prover ad illustrarvi brevemente come stata la mia adunata.e non solo la mia, ma identica per tanti altri alpini che erano con me. Subito dopo larrivo a Bolzano verso le otto del mattino, si montano tende per il riposo e coperture per i momenti conviviali pranzo e cena, poi colazione e quindi si parte per una prima visita alla citt; personalmente credevo che Bolzano fosse un po pi grande. Lungo i viali dove c spazio continui accampamenti di alpini provenienti da ogni parte dItalia ma in tutti c aria di festa. Si torna alla base per il pranzo, naturalmente qualcuno si sacrificato per fare il cuoco.stasera e domani toccher a qualcun altro, quindi si riparte per la visita alla citt sino ad arrivare alla cittadella degli alpini dove le forze armate mettono in mostra i loro dispositivi per affrontare le molte situazioni che si possono presentare ad un militare con la penna in ambiente di montagna. Lassembramento notevole ed facile ma anche fortuito incontrare volti che non vedevi da decenni, dal tempo della naia; abbracci strette di mano commenti, informazioni e poi ancora una stretta di mano un arrivederci a Piacenza e poi via, dopo venti metri, altro incontro,altra sosta e poi via ancora e poi ancora poi trovi il commilitone proprio nei pressi di un barcos puoi bagnare il becco e poi via ancora. Una pioggerella passeggera ti fa sostare e sedere (finalmente!). Smette di piovere dopo mezzora, una bicchierata e poi si ritorna in citt,sorte vuole che ora non ci sia coda davanti alledificio in cui riposa il nostro antenato Oetzi e qui la visita dobbligo. E sensazionale! Dopo 5000 anni ancora un giovanotto che non sente il peso dei millenni! In fianco a lui, facendo un percorso obbligato, le sue vesti, le sue armi, i suoi calzari,il suo copricapo. Foto, illustrazioni e descrizioni tracciano il suo sistema di vita ed infine attraverso una finestrella riposa nella penombra lantenato pi famoso al mondo un consiglio: andate a vederlo! ne vale proprio la pena! E lora di cena, i locali sono pieni ma alla fine un tavolo si trova con una buona cucina ed un altrettanto buon servizio.anche da questo punto di vista Bolzano promossa. Le strade sono piene di penne nere quando un altro acquazzone le svuota per una mezza ora cio fino a quando la pioggia non cessa ed ecco le strade che nuovamente pullulano di cappelli e penne e quindi ci buttiamo anche noi: cori tra gente che si vede per la prima volta si formano ad ogni angolo, cantano, si sciolgono per ricomporsi pochi metri pi avanti ma con altri alpini, cantano, poi di nuovo si sciolgono,e poi di nuovo un altro gruppo rinascee cosi sino a notte fonda. Cento metri pi avanti un gruppo bandistico in forma non ufficiale percorre le vie cittadine esibendosi in marce, marcette, sveglia, adunata, silenzio, trentatr che ti fa ripensare ai bei tempi della naia, nel frattempo trovi sempre qualche vecchia conoscenza con cui scambiare un saluto e festeggiare con un bicchiere lincontro. E ormai notte fonda e di chilometri ne abbiamo macinati parecchi e in questo clima di festa si ritorna allaccampamento per far riposare le stanche membra. Dopo di noi arrivano altri gruppetti e naturalmente si fanno sentire ma alla fine la stanchezza prende il sopravvento su tutti. La sveglia come succede sempre di buonora,e non mancano quelli che per un buon tratto girano con gli occhi da orientale, poi una abbondante colazione contribuisce a far affrontare la pesante giornata della ufficialit, quindi un gruppo parte verso il percorso della sfilata per assistere al passaggio dei reduci, gli alpini in armi, le sezioni estere cominciando dallAustralia e poi man mano ci si avvicina alle italiane cominciando dalle pi lontane Sicilia, Sardegna e cosi via Con il mio gruppo tentiamo di prendere la funivia che porta sullaltopiano di Renon e la fortuna ci aiuta: la funivia libera (ieri bisognava fare la fila di un paio dore) e in poche minuti si arriva a SopraBolzano con una giornata splendida ed un panorama che ripaga con interessi quel senso di vuoto che al passaggio sui piloni ti ha dato la funivia. Non c tempo da perdere, davanti allarrivo della funivia parte un trenino a scartamento ridotto che ti porta a fare un giretto dei dintorni, noi scendiamo in prossimit di Costalovara dove da anni i nostri figli potevano andare a passare qualche settimana tra quei luoghi che risulta difficile anche descrivere per la loro bellezza. Ora la colonia di Costalovara ospita anche famiglie, lo spirito sempre quello alpino e la ristrutturazione effettuata veramente lodevole e rende lambiente accogliente. Si ritorna al treno e quindi a Soprabolzano, lacquisto di qualche prodotto tipico unultima occhiata a quelle case, a quei masi e a quelle stalle sparse qu e l tutte belle,perfettamente ordinate... sembrano un dipintoprati sfalciati puliti E ora di pranzo e si torna alla alla base con la funivia con qualche scatto dallalto della citt che ci ospita. Con piacere allaccampamento troviamo la dott.ssa Bogana che dar lustro al Comune di Alano sfilando in veste ufficiale di prima cittadina. Allora di pranzo riceviamo la visita degli amici di Tradate e di Trieste ed allora aggiungi i posti a tavola e sian tutti benvenuti! Sono le due del pomeriggio si riavvolgono tende e tendoni, si rimette il tutto nella pancia del pullman ed alle tre si parte per portarsi nel punto previsto per lammassamento del nostro settore. Penne nere dappertutto e non facile farsi strada, ma con un po di pazienza ci arriviamo. Qui troviamo tutti i nostri amici del feltrino e ci incolonniamo per dare inizio alla nostra sfilata e quindi si parte. Lungo tutto il percorso due ali di folla festanti e applaudenti ci salutano, qualche nostro concittadino al nostro passaggio sparge, a manciate, sulla sfilata un cesto di petali di rose e ci saluta calorosamente e cosi dopo una oretta arriviamo a fine sfilata e qui dopo una breve sosta per dissetarsi, si ritorna alla base si sale in pullman stanchi ma felici di essere riusciti anche questanno nel nostro intento. Impressioni: per ci che ho visto direi che i contadini altoatesini non vivano poi cosi male! Oetzi meritava senzaltro un luogo sicuro ove riposare, in quello assegnatogli non si badato a spese! Sul percorso della sfilata mi aspettavo di vedere qualche tricolore in Giannino pi... ma mi auguro che un fine settimana cosi abbia portato a Bolzano anche un po di ALPINITA.

15

alPini

Anche il gruppo Alpini Meda via a Bolzano Fotocronaca

Nelle foto di Adriano Mondin: La bottiglia di vino in edizione speciale per ladunata; il manifesto della manifestazione; Alcuni componenti del gruppo Meda Via con Tania Cagnotto; Davanti la tenda: I due presidenti; Con Gentilini e, infine, durante la sfilata lungo le vie cittadine di Bolzano.

cronaca

Pederobba: il Comune acquista 500 kg di parmigiano


Il Comune di Pederobba ha deciso di acquistare 500 chili di Parmigiano Reggiano da una delle ditte che hanno dovuto fare i conti con il terremoto. Si tratta di un aiuto concreto alla popolazione emiliana colpita dal sisma, ha sottolineato il sindaco Raffaele Baratto. Il grana, stagionato 18 mesi, sar venduto in confezioni da 1 chilo sottovuoto con la collaborazione degli alpini, nelle piazze di Pederobba, Covolo e Onigo domenica 1 luglio. Mentre dal 2 luglio in avanti, il formaggio, fino ad esaurimento delle scorte, potr essere acquistato in municipio.

16

cronaca

Tiziano Curto pescatore in erba!


di Alessandro Bagatella
Indescrivibile la soddisfazione per il neo-pescatore Tiziano Curto, di Carpen, che lo scorso 6 maggio ha visto appeso al suo amo questo bellissimo esemplare di trota salmonata del peso di Kg. 3,064. La cattura avvenuta nei laghetti di Rio Cavalli, a Sagrogna. Bravo Tiziano, continua cos e ti daremo il diploma di pescatore provetto: tu pensa al pesce e noi pensiamoalla polenta!

I prossimi appuntamenti
di Alessandro Bagatella
Faccio presente agli amici amanti della montagna le prossima uscite del gruppo Amici del Tomatico e del Grappa che si svolgeranno in questo mese: il 10 giugno il Lago di Iurimbello (leggermente impegnativa); il 24 giugno i Piani Eterni (impegnativa), con partenza alle ore 7 dal piazzale della trattoria di Paolo Berra a Quero-Vas. Per prenotazioni e/o informazioni telefonare allo 0439/788052 ore pasti.

Amici del Tomatico e del Grappa

La morte di Vitalino Schievenin


di Alessandro Bagatella
Lo scorso 3 maggio, dopo una breve malattia, mancato allaffetto dei suoi cari Vitalino Schievenin, di anni 83. Sposato nel 1953 con Antonietta Masocco, abit a Torino per 15 anni, avendo trovato lavoro in una fabbrica. Dal suo matrimonio sono nate due figlie, Marilena e Nadia. Tutta la sua vita stata dedicata alla famiglia e al lavoro. Nella frazione di Schievenin, dove viveva, si era reso disponibile con tutti, aiutando chi aveva bisogno senza volere nulla in cambio. Alle sue esequie per lultimo saluto, tanti erano presenti per dire il loro grazie a Vitalino. Alla moglie, alle figlie, ai generi, ai nipoti e ai parenti tutti le pi sentite condoglianze della redazione.

Consorzio Pro Loco Massiccio del Grappa Orientale a Sapori Alpini


Anche l'opuscolo "Natura e Storia" del Consorzio delle Pro Loco del Massiccio del Grappa Orientale era presente all'evento che si svolto a Bressanone nell'ambito del Progetto Interreg IV Italia/Austria "Sapori Alpini", che ha come obiettivo un'innovativa collaborazione tra agricoltura e turismo, salvaguardare il paesaggio culturale ed incrementare la competitivit dei territori coinvolti. Nella sala consiliare del Municipio molte erano le autorit presenti e l'accoglienza stata calorosa. In piazza lo stand della provincia di Belluno era presente con i prodotti dei consorzi di tutela ed ai molti visitatori sono stati offerti assaggi della nostra cucina tipica preparati al momento e molto apprezzati dal pubblico: minestra di fagioli, polenta sponcia, pastin,

schiz e birra. Sara De Bacco e Francesca Rech hanno presentato del materiale informativo per far conoscere ed apprezzare anche le nostre zone. La giornata proseguita con la visita all'Abbazia di Novacella e successivo ritorno a casa. Nelle foto: Francesca Con Serena Turrin scrittrice ed esperta dei prodotti del nostro territorio e Sara che presenta l'edizione di "Natura e Storia".

17

PUTTON GABRIELE
LAtteriA treviso

Alimentari

Via D. alighieri, 26 - FEnEr (Bl) tel. 0439 789388

kg kg

E 5,99 E 8,99 E 0,58 E 1,18 E 1,19 E 0,99 E 7,99 E 6,19 E 2,03 E 0,69 E 0,29 E 1,59 E 1,00

mortAdeLLA AugustissimA gALbAni mLLer mix wrsteL mAx x3 250 g cocA coLA bottiglia 1,5 lt. tAgLiAteLLe dALLAri ALLuovo 250 g pAmpers bAby dry misure assortite dixAn super dosi geL mALiziA 250 ml th sAn benedetto 1,5 lt. assortito AcquA gocciA di cArniA 1,5 lt. assortita skipper 1 lt. assortito oLio semi vAri 1 lt.

18

cronaca

Mirella Vidal Basso fra i Maestri del Commercio


di Silvana Brusini
Il giorno 5 novembre del 2011 la signora Mirella Vidal ricevette una lettera da Belluno che le comunicava lassegnazione di unimportante Onorificenza: Maestro del Commercio 2011-Aquila di Diamante. Per lei era la ricompensa di 50 anni di attivit. Le veniva conferita dalla Confcommercio ed i festeggiamenti erano in programma il 4 dicembre, a Limana. Qui erano attese anche le figlie per ritirare un riconoscimento al merito professionale, assegnato al loro padre Rino Basso. E a consegnarlo personalmente a Manuela e Ivana ha voluto essere lonorevole Paniz. il lavoro era la sua vita e una tappa importante di questo cammino stata immortalata in questa fotografia, scattata a Fonzaso, nellautunno del 2009. Autrici dello scatto le vigilasse del paese, durante il mercato cittadino. Non si trattato di uno scatto occasionale, ma la volont di onorare i 50 anni di partecipazione di Rino Basso alla Fiera di Fonzaso. Un modo di ringraziare e premiare un grande lavoratore; perch Rino era il solo ambulante a vantare una cos lunga presenza!! Quel giorno, la visita delle vigilesse al banco fu una sorpresa, e sia Rino che Mirella non capirono il perch delle fotografie. Ma poi per Rino quello scatto, che ha immortalato la sua azienda e il suo mondo di lavoro, diventato un simbolo. E guardare quella fotografia lo riempiva sempre di orgoglio e commozione. Era il riconoscimento alla sua grande passione: il lavoro fra la gente. E Rino ha continuato a svolgerlo puntualmente, fino a quando la salute glielo ha permesso; poi ha diretto i lavori da casa, continuando ad informarsi sullandamento del lavoro, se i clienti erano stati soddisfatti degli acquisti e dando ancora consigli, magari suggerendo a Mirella, a Manuela e Ivana nuove strategie di mercato; unarte di cui era sicuramente finissimo conoscitore. Quel premio potremmo immaginarlo come il lieto fine della storia di Mirella e Rino e della loro impresa familiare nata con il matrimonio nel 1960. Rino aveva ottenuto la licenza di ambulante abbigliamento nel 1958, mentre lei in quel periodo lavorava come magliaia in proprio a Quero. E stato lamore a far nascere la loro impresa, solo il primo passo di quel lungo cammino insieme. Un cammino fatto di sacrifici e difficolt, girando per fiere e mercati a bordo di una Fiat 1100 trasformata in furgoncino. Agli inizi, dice la signora Mirella, mi sentivo un po zingara ed ero anche un po spaventata, quando si trattava di organizzarci per una fiera di 3 giorni in alta montagna. Il furgone era talmente piccolo che non ci si poteva dormire sdraiati tutti e due, ci si arrangiava alla meglio; per un po dormivo io sul fianco, poi toccava a Rino. Ma a far superare ogni difficolt contribuiva il comune amore che sentivano per il lavoro; entrambi provavano gioia a stare al banco, ad accontentare i clienti. Non tutti, ancora oggi, sono gentili, ma c sempre quello che ricompensa la loro professionalit, quando lo vedono andare via soddisfatto per lacquisto fatto. Rino voleva accontentare il cliente- ricorda la signora Mirella - era il suo punto di forza, era orgoglioso della sua attivit e voleva farla al meglio. Ma stato un lavoro pieno di sacrifici: per tanti anni mai un giorno di ferie per noi. E nei lunghi inverni n il maltempo, il freddo polare o la bufera, li hanno mai fermati; neppure la neve a 60 centimetri: si spalava da soli per poter mettere il banco. Finalmente, dopo qualche anno, Mirella e Rino si sentono felici: il guadagno non manca e possono contare su una clientela affezionata. Migliora anche la funzionalit del loro camion ed hanno una bella casa, allietata dallarrivo dei bambini: dopo Antonio nasce Manuela e poi arriva Ivana. Spesso per il lavoro, che porta fuori casa, impedisce di stare tutti insieme, ma questo il prezzo che si deve pagare, perch la vita veramente dura. Qualsiasi conquista o qualsiasi meta raggiunta costata tanti e tanti sacrifici. E Mirella confida che quasi inutile raccontare ai giovani di oggi, tutte le difficolt che, agli inizi del loro lavoro, hanno dovuto superare per portare a casa il necessario. Non ci credono. Allora, per esempio, un cappuccino al bar per scaldarsi dal freddo o una brioche erano autentici miraggi. E ricorda ancora: Quando dovevamo raggiungere S.Stefano, per la fiera di 3 giorni, il giorno prima preparavo un po di bottiglioni di brodo. E quando si doveva andare a Cortina in pieno inverno si partiva alle 2 e mezzo di notte, con 200 lire in tasca e si faceva ritorno alle 17.00. E in quelle condizioni traevano la forza luno dallaltro, perch entrambi erano il braccio destro dellaltro. Personalit e caratteri diversi sono stati veramente complementari; lui pi calmo, io pi di polsodice la signora-.Rino non accettava di non riuscire ad accontentare il cliente. Sorridendo la signora Mirella ricorda quella volta in cui al loro banco si ferm una signora straniera che cercava un indumento particolare, ma non riusciva a far capire che caratteristiche dovesse avere. Lui non moll, e dopo vari e inutili tentativi, alla fine se ne usc con un behehh! mostrando una maglia. Fu allora che la signora annu e acquist soddisfatta quel che cercava: una maglia di lana. Tanti episodi simili hanno popolato il loro banco, ma anche permesso a Mirella e Rino di raggiungere finalmente una buona posizione economica. E nel 1990 finalmente realizzano il grande sogno di Rino: il furgone negozio. Anche il loro figlio lavora con loro, fino a quando, racconta la signora Mirella, a 22 anni Eddy decide si avviare una attivit per conto proprio. Si sa, aggiunge sorridendo, giovane e bello come era si portato via la clientela pi giovane. Ma come genitori erano felici di vedere il loro ragazzo ben deciso a ripercorrere la stessa loro strada. Quella serenit per durata pochissimo, perch un incidente stradale porta via il loro Eddy a 24 anni; da quel momento per Rino e Mirella si spenta la gioia. Decidono di accantonare le fiere, dedicandosi solo ai mercati: il luned a Valdobbiadene, il marted e venerd a Feltre, il gioved a Lamon e il sabato a Belluno. Ma niente pi come prima. Continuano la loro attivit, sempre uniti dal comune orgoglio per il lavoro, fino alla malattia di Rino. Anche quando non poteva seguire i mercati, Rino non smetteva di preoccuparsi; controllava, voleva sapere, poi si lamentava con Mirella e le figlie:non fate attenzione al cliente. Questo fino alla sua scomparsa avvenuta nel settembre del 2010. Nonostante il grande vuoto nel cuore, Mirel-

loro figlio lavora con loro, fino a quando, racconta la signora Mirella, a 22 anni Eddy decide si avviare una attivit per conto proprio. Si sa, aggiunge sorridendo, giovane e bello come era si portato via la clientela pi giovane. Ma come genitori erano felici di vedere il loro ragazzo ben deciso a ripercorrere la stessa loro strada. Quella serenit per durata pochissimo, perch un incidente stradale porta via il loro Eddy a 24 anni; da quel momento per Rino e Mirella si spenta la gioia. Decidono di accantonare le fiere, dedicandosi solo ai mercati: il luned a Valdobbiadene, il marted e 19 cronaca venerd a Feltre, il gioved a Lamon e il sabato a Belluno. Ma niente pi come prima. Continuano la loro attivit, sempre uniti dal comune orgoglio per il lavoro, fino alla malattia di Rino. Anche quando non poteva seguire i mercati, Rino non smetteva di preoccuparsi; controllava, voleva sapere, poi si lamentava con Mirella e le figlie:non fate attenzione al cliente. Questo fino alla sua scomparsa avvenuta nel settembre del 2010. Nonostante il grande vuoto nel cuore, Mirella ha preso la sua decisione: continuare aafare i imercati perch, cici spiega, ho voluto portare avanti suo orgoglio. E E la ha preso la sua decisione: continuare fare mercati perch, spiega, ho voluto portare avanti il il suo orgoglio. non si ancora arresa, la potete vedere sempre presente al banco, alal fianco delle figlie. Laugurio che faccio loro, connon si ancora arresa, la potete vedere sempre presente al banco, fianco delle figlie. Laugurio che faccio loro, confida la signora Mirella, che possano vivere di questo lavoro ed esserne orgogliose come i genitori. Ma la la realt di oggi fida la signora Mirella, che possano vivere di questo lavoro ed esserne orgogliose come i genitori. Ma realt di oggi purtroppo diversa, ilillavoro non d pi soddisfazione ed difficile; Ovunque si pu acquistare tutto, la nostra offerta purtroppo diversa, lavoro non d pi soddisfazione ed difficile; Ovunque si pu acquistare tutto, la nostra offerta ormai ridotta --dichiara un po amareggiata la figlia Manuela- credo che per lala nostra generazione non ci sia futuro. ormai ridotta dichiara un po amareggiata la figlia Manuela- credo che per nostra generazione non ci sia futuro. Ma la signora Mirella ricorda tempi peggiori eeriesce ad infondere ancora fiducia, quella didi imprenditrice. Lo fa tornanMa la signora Mirella ricorda tempi peggiori riesce ad infondere ancora fiducia, quella imprenditrice. Lo fa tornando al loro fianco, nelle piazze che da oltre 50 anni conosce. Poi nel pomeriggio sisi dedica allaltra sua grande passione, do al loro fianco, nelle piazze che da oltre 50 anni conosce. Poi nel pomeriggio dedica allaltra sua grande passione, il giardinaggio, e finalmente pu godersi i inipotini, Andrea ee Laura, figli di Manuela e Giulia, figlia di Ivana; qualcuno di il giardinaggio, e finalmente pu godersi nipotini, Andrea Laura, figli di Manuela e Giulia, figlia di Ivana; qualcuno di loro ricorda sempre i ipizzicotti affettuosi di nonno Rino. Certo che il il 4 dicembre 2011 per la signora Mirella e le sue filoro ricorda sempre pizzicotti affettuosi di nonno Rino. Certo che 4 dicembre 2011 per la signora Mirella e le sue figlie stata davvero una giornata indimenticabile, talmente ricca didi emozioni da togliere un po respiro. Un momento glie stata davvero una giornata indimenticabile, talmente ricca emozioni da togliere un po il il respiro. Un momento particolarmente toccante per la signora Mirella, stata la stretta di mano del sindaco di Limana, che ha ricordato la sua particolarmente toccante per la signora Mirella, stata la stretta di mano del sindaco di Limana, che ha ricordato la sua personale conoscenza di Rino, risalente al tempo in cui lui era daziere a a Cortina. personale conoscenza di Rino, risalente al tempo in cui lui era daziere Cortina. E limprenditrice Mirella Vidal, di quel giorno ricorda una emozione particolare: mi sono sentita piena di di gratitudine, E limprenditrice Mirella Vidal, di quel giorno ricorda una emozione particolare: mi sono sentita piena gratitudine, soprattutto per la qualit del riconoscimento. Sicuramente anche lei, come il il suo amato socio Rino, direbbe se rinasoprattutto per la qualit del riconoscimento. Sicuramente anche lei, come suo amato socio Rino, direbbe se rinascessi rifarei tutto quello che ho fatto nella mia vita. scessi rifarei tutto quello che ho fatto nella mia vita.

Nelle foto i i momenti della consegna dei riconoscimenti alle figlie didi Rino e alla signora Mirella da parte, riNelle foto momenti della consegna dei riconoscimenti alle figlie Rino e alla signora Mirella da parte, rispettivamente, dellOnorevole Paniz eedel Sindaco di Limana, Mario Favero. spettivamente, dellOnorevole Paniz del Sindaco di Limana, Mario Favero.
Nato a Belluno ilil9.5.1948. Laurea in giurisprudenza conseguita nel 1971 presso l'Universit degli Studi di di Padova con tesi in Diritto Nato a Belluno 9.5.1948. Laurea in giurisprudenza conseguita nel 1971 presso l'Universit degli Studi Padova con tesi in Diritto Civile e votazione di 110/110. Avvocato cassazionista. Iscritto all'Albo degli Avvocati didi Belluno dal 1975. Titolare fondatore dello Civile e votazione di 110/110. Avvocato cassazionista. Iscritto all'Albo degli Avvocati Belluno dal 1975. Titolare e e fondatore dello studio legale Paniz. Si occupa di diritto civile ee penale, con particolare impegno nel diritto di famiglia, in quello aziendale sportivo. studio legale Paniz. Si occupa di diritto civile penale, con particolare impegno nel diritto di famiglia, in quello aziendale e e sportivo. stato eletto alla Camera la prima volta alle politiche del 2001 nel collegio didi Belluno con Forza Italia. Viene rieletto nel 2006 nel stato eletto alla Camera la prima volta alle politiche del 2001 nel collegio Belluno con Forza Italia. Viene rieletto nel 2006 e e nel 2008 con ililPopolo della Libert. 2008 con Popolo della Libert.

Note biografiche dellAvvocato Paniz (nella foto di sinistra con Manuela e e Ivana): Note biografiche dellAvvocato Paniz (nella foto di sinistra con Manuela Ivana):

aStEriSco

(M.M.) Speriamo non ce ne voglia, se mai ne verr a conoscenza, il regista Wim Wenders per aver fatto il verso al suo celebre film del 1987: Il cielo sopra Berlino, opera di genere drammatico/fantastico, parzialmente ispirato dalle poesie di Rainer Maria Rilke. Lo scatto opera del nostro redattore Silvio Forcellini e lo usiamo proprio per lidea drammatica che suggerisce, metafora di questi cupi e tristi giorni, afflitti non solo dai comportamenti degli uomini, ma anche da una natura che mai ci sembrata tanto avversa. Per, nella cupezza dellimmagine si intravede anche una luce, pronta a diradare le nubi. In questa luce, che la nostra volont di riscossa, noi crediamo e affidiamo la lettura di speranza di questa immagine, scattata alle 6,09 dell11 ottobre dello scorso anno. Silvio armeggiava con una Canon Ixus 700 e gli partito lo scatto ad 1/60 s. numero F 3,5, lunghezza focale 10,5 mm.

La foto di copertina: Il cielo sopra Fener

20

cronaca

La balena alanese si spiaggiata a Castelcucco


di Silvio Forcellini

Unesclusiva che solo noi del Tornado potevamo avere: la foto della balena che, partita da Alano, si alla fine del viaggio spiaggiata in quel di Castelcucco. Scherzi a parte, la balena in questione - come ricorder chi ha assistito allultimo Carnevale - era stata realizzata dai ragazzi alanesi capitanati da Davide Gelisio, autori del carro Pinocchio nel paese dei balordi e non nuovi a exploit del genere (lo scorso anno avevano offerto uninterpretazione impeccabile dei personaggi di Alice in Wonderland del regista Tim Burton). Dino Da Rios, titolare assieme al figlio Daniele della carrozzeria D2 di Castelcucco e assiduo frequentatore della nostra zona, laveva avvistata e ora la balena alanese fa bella mostra di s alle spalle di un Maggiolino convertito in fioriera e posizionato allesterno della carrozzeria di Dino e Daniele in via S.Lucia.

A volte ritornano
di Silvio Forcellini
Si erano fermati allo Jole Bar lo scorso anno, sono stati di parola tornando anche questanno Gli alpini bellunesi del gruppo Paolo Costa, diretti a Bolzano per ladunata nazionale, non hanno mancato allappuntamento fenerese con la Michela, portata in trionfo a mo di trofeo anche in questa occasione. Nella foto ben riconoscibile anche un infiltrato alpino fenerese

Assunta e Antonio, 60 anni insieme


di Antonio Deon
I nostri abbonati Assunta Grillo e Antonio Mazzalovo (83 e 90 anni), insieme ai figli Roberto e Ginevra, ai generi, ai nipoti, ai parenti e agli amici hanno festeggiato, sabato 19 maggio, il traguardo dei 60 anni di matrimonio celebrato nella chiesa di Vas il 10 maggio 1952. Ai festeggiamenti, che si sono svolti presso la sede degli alpini di Vas, hanno partecipato una sessantina di invitati a testimonianza dellaffetto che circonda i coniugi Mazzalovo ai quali anche la redazione del Tornado augura ancora tanti tanti tanti anni assieme.

21

lEttErE al tornaDo

Comunita di Caorera - Scalon e Vas

L'associazione "Donne Arcobaleno" di Vas

Pellegrinaggio a Medjugorje 23 - 26 luglio


per il 50 di sacerdozio del nostro parroco don Luigi
Programma: 1 GIORNO - Partenza da VAS giorno 23 ORE 5,30 in pullman G.T. percorrendo l'itinerario stradale e autostradale per Trieste - Pese. Sosta per il disbrigo delle formalit doganali. Proseguimento per Medjugorje. Soste lungo il percorso per ristoro e per il pranzo in ristorante. Arrivo nel tardo pomeriggio. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento. 2 e 3 GIORNO - MEDJUGORJE. Pensioni complete. Intere giornate dedicate al programma spirituale, che prevede: la partecipazione alle Liturgie del Santuario Mariano, le salite alla Collina delle prime apparizioni e alla montagna della Croce, Adorazione Eucaristica e, se possibile, l'ascolto delle testimonianze di alcuni veggenti disponibili. 4 GIORNO - MEDJUGORJE / LOC. DI PARTENZA. Prima colazione in Pensione. Quindi partenza per il viaggio di rientro. Sosta nelle vicinanze di Senj per il pranzo in ristorante. Arrivo previsto in serata. A seconda della chiesa locale i programmi possono subire delle variazioni che verranno comunicate con anticipo Tutte le sere, le liturgie saranno tradotte in simultanea in lingua Italiana tramite una semplice radiolina con cuffie che ognuno dovr procurarsi oppure si potr acquistare sul posto (o usando semplicemente un cellulare che ha la radio inclusa) Si consiglia un abbigliamento comune, sportivo, scarpe comode per fare i monti (vanno bene scarpe da ginnastica o scarponcini da trekking) ed eventuali medicinali a personale bisogno. Da tenere in borsa: cappellino per il sole, ombrellino o eventuale kapaway, le condizioni climatiche sono come le nostre e pertanto non serve niente di pi di quanto indicato. Gli alloggi sono forniti di lenzuola e asciugamani, pertanto a discrezione personale del pellegrino fornirsi di questo se lo ritiene opportuno AI momento dell'iscrizione si deve consegnare con anticipo fotocopia della carta d'identit valida o passaporto, specificando un recapito telefonico e la data del pellegrinaggio. Per i bambini SERVE IL PASSAPORTO. Tutto il Pellegrinaggio sar seguito e accompagnato da una guida ufficiale riconosciuta dalla Parrocchia di Medjugorje Per l'Iscrizione rivolgersi a Maria Grillo TeI. 0439.788252 versando acconto di 100,00 e la fotocopia della carta d'identit

in collaborazione con le varie associazioni, propone un

La quota di partecipazione di 230,00

E' un'occasione da non perdere, riflettere bene e decidersi per non restare a piedi!!!
Organizzazione Tecnica Agenzia LAU-TEER VIAGGI Via D. Bressan, 8 - 36022 SAN ZENO DI CASSOLA (VI) - lauter@interfree.it

Rottamiamo le vecchie stufe

attualit

Concessione di contributi per incentivare la riduzione delle emissioni di particolato dagli impianti di riscaldamento domestici. Il bando avr validit fino ad esaurimento del fondo di 120.000 euro erogato dalla Regione del Veneto. A seguito di concessione del fondo regionale alla Provincia di Belluno, di cui alla DGR n. 2400 del 29.12.2011, con Delibera della Giunta n. 50 del 13.03.2012, stato approvato il bando per la concessione di contributi per incentivare la riduzione delle emissioni di polveri dagli impianti domestici prevedendo la sostituzione delle stufe obsolete con analoghi nuovi impianti. Il contributo regionale pari ad 120.000,00. Il bando avr validit fino ad esaurimento del fondo. I soggetti destinatari dei contributi sono le persone fisiche residenti in Provincia di Belluno. Il contributo pu essere richiesto per la rottamazione e sostituzione delle vecchie stufe per riscaldamento, a legna, a carbone, ecc., con nuovi impianti a bassa emissione alimentati a legna naturale, tronchetti, bricchette di torba, pellet, mais e cippato, che abbiano rendimento termico non inferiore al 70%, riportanti la marcatura CE (norma di certificazione UNI EN 12815 UNI EN 13229 - UNI EN 13240 UNI EN 14785). L'entit del contributo potr avere un importo non superiore a 500,00 e comunque non potr eccedere il 30 % della spesa sostenuta esclusivamente per l'acquisto della nuova stufa fa (sono escluse opere murarie, ecc.) INFO:Provincia di Belluno - Settore Tutela Ambiente Ufficio aria Via S. Andrea, 5 - BELLUNO Monica Olivotto Tel 0437.959.289 Patrizia Caccuri Tel. 0437.959.315 - Walter Olivier 0437.959.114 Sito internet: www.provincia.belluno.it

Comunicazione a cura dellUfficio Servizi Sociali dei Comuni di Quero e Vas.

22

ALANO DI PIAVE -- FELTRE - ORARIO DAL 11-06-12 AL 11-09-2012


1 2 2 1

1
8.05 8.06 8.07 8.10 8.12 8.13 8.14 8.15 8.16 8.36 8.40

3
11.24 11.25 11.26 11.27 11.27 11.28 11.29 11.30 11.31 11.51 11.55

FERMATE ALANO PIAZZA ALANO LOCANDA ALPINA COLMIRANO CAMPO FAVERI PONTE TEGORZO FENER POSTA FENER F.S. FENER POSTA FELTRE F.S. FELTRE OSPEDALE

2
9.12 9.11 9.10 9.10 9.09 9.08 9.07 9.06 9.09 8.45 8.41

4
12.31 12.30 12.29 12.26 12.24 12.23 12.22 12.21 12.21 12.00 11.56

CORSE MERCATALI - SI EFFETTUANO OGNI MARTEDI' E VENERDI' NON FESTIVI.

ALANO DI PIAVE -- MONTEBELLUNA - ORARIO DAL 11-06-12 AL 11-09-2012


2 2

CORSE ANDATA 1 3
8.05 8.06 8.07 8.10 8.12 8.13 8.14 8.15 8.40 10.53 10.54 10.55 10.56 10.56 10.57 10.58 10.59 11.24

FERMATE ALANO PIAZZA ALANO LOCANDA ALPINA COLMIRANO CAMPO FAVERI PONTE TEGORZO FENER POSTA FENER F.S. MONTEBELLUNA LOGGIA

CORSE RITORNO 2 4
9.12 9.11 9.10 9.09 9.08 9.08 9.07 9.06 8.41 12.00 11.59 11.58 11.55 11.53 11.52 11.51 11.50 11.25

CORSE MERCATALI - SI EFFETTUANO OGNI MERCOLEDI' NON FESTIVO.

ALANO DI PIAVE -- VALDOBBIADENE - ORARIO VALIDO FINO AL 11-09-2012


2 2

CORSE ANDATA 1
8.05 8.06 8.07 8.10 8.12 8.13 8.14 8.15 8.27

3
10.40 10.41 10.55 10.56 10.56 10.44 10.45 10.46 11.58

FERMATE ALANO PIAZZA ALANO LOCANDA ALPINA COLMIRANO CAMPO FAVERI PONTE TEGORZO FENER POSTA FENER F.S. VALDOBBIADENE VIA GARIBALDI

CORSE RITORNO 2 4
8.46 8.45 9.10 9.09 9.08 8.42 8.41 8.40 8.28 11.22 11.21 11.20 11.17 11.15 11.14 11.13 11.12 11.00

CORSE MERCATALI - SI EFFETTUANO OGNI LUNEDI NON FESTIVO.

COINCIDENZA CON TRENO PER PADOVA DELLE ORE 08:28 COINCIDENZA PER ALANO CON TRENO PROVENIENTE DA VENEZIA -TREVISO DELLE ORE 09:07

PROMOZIONE! PRENDI LA CORRIERA PER ARRIVARE VICINO AL MERCATO ED EVITARE OGNI COSTO DI PARCHEGGIO DELLAUTOMOBILE CONSERVA I BIGLIETTI DELLE CORSE MERCATALI: OGNI 5 VIAGGI DI ANDATA E RITORNO NE RICEVERAI UNO GRATIS. PROMOZIONE VALIDA FINO AL 11-09-12

CORSE ANDATA

CORSE RITORNO

23
AUTOLINEA n.01 -- ALANO DI PIAVE - FENER STAZIONE F.S. CONCESSIONARIA : SBIZZERA SRL
Tel. 0439 - 779005 -- Fax 0439- 778487 http://www.sbizzera.com

ORARIO DAL 11/06/2012 AL 11/09/2012


CORSE ANDATA 7b 13.40 13.41 13.42 13.45 13.47 13.48 13.49 13.50 FERMATE ALANO PIAZZA ALANO LOCANDA ALPINA COLMIRANO CAMPO FAVERI PONTE TEGORZO FENER POSTA FENER F.S. CORSE RITORNO 6c 14.12 14.11 14.10 14.07 14.05 14.04 14.03 14.02

1a 6.43 6.44 6.45 6.48 6.50 6.51 6.52 6.53

9a 16.35 16.36 16.37 16.40 16.42 16.43 16.44 16.45

1b 7.57 7.56 7.55 7.52 7.50 7.49 7.48 7.47

9b 17.07 17.06 17.05 17.02 17.00 16.59 16.58 16.57

FREQUENZA DELLE CORSE: 1a - 1b = FERIALE 7b - 6c = FERIALE 9a - 9b = FERIALE - NON SI EFFETTUA NEI GIORNI DI SABATO

COINCIDENZA CON TRENI PER PADOVA E CALALZO COINCIDENZA CON TRENI PER CALALZO E TREVISO COINCIDENZA CON TRENI PER PADOVA E CALALZO COINCIDENZA CON TRENO PROVENIENTE DA BELLUNO COINCIDENZA CON TRENI PROVENIENTI DA PADOVA E FELTRE

LE COINCIDENZE SONO GARANTITE FINO A 5 MINUTI


0.00 0.02

E PONTE NELLE ALPI

COINCIDENZA CON TRENI PROVENIENTI DA PADOVA

lEttErE al tornaDo

Cara nonna Giovanna ancora tanti auguri per i tuoi 90 anni!

Ti auguriamo di poter vivere gli anni che verranno con tanta serenit e felicit. Ti vogliamo un mondo di bene!!

I figli Dorina, Luigi e Fiorella, i 6 nipoti e tutti i 7 piccoli pronipotini. Mia nonna una tra le prime abbonate al giornale ed una assidua Francesca Rizzotto vostra lettrice!

24

attualit

cronaca

Auguri a Rosa Dal Bon, vedova Rizzotto, Auguri a Rosa Dal Bon, vedova Rizzotto, che lo scorso 25 aprile ha salutato in piena che lo scorso 25 aprile ha salutato in piena forma i suoi 102 anni! A fare gli auguri a forma i suoi 102 anni! A fare gli auguri a Rosa, nata ad Alano di Piave nel 1910 e che Rosa, nata ad Alano di Piave nel 1910 e che abita a Quero con la figlia Luisa, tanti parenti abita a Quero con la figlia Luisa, tanti parenti e conoscenti, per un compleanno ancora e conoscenti, per un compleanno ancora una volta speciale, festeggiato con una una volta speciale, festeggiato con una bellissima torta ricca di bign alla crema. bellissima torta ricca di bign alla crema. Rosa, che di Quero la cittadina pi Rosa, che di Quero la cittadina pi anziana, ci insegna che anche alla sua anziana, ci insegna che anche alla sua venerabile et occorre restare giovani di venerabile testa. Comerestare giovani di et occorre dicemmo lo scorso spirito e di spirito forse proprio in dicemmo lo scorso e di testa. Come questa filosofia di anno, anno, forse proprio segreto: guardare di vita che si cela il suo in questa filosofia vita che si cela il suo segreto: guardare avanti con serenit! avanti con serenit!

102 candeline per Rosa

Tanti e tanti auguri da tutta la Tanti e tanti auguri da tutta la famiglia de Il Tornado ! famiglia de Il Tornado !

25

cronaca

Il 29 aprile scorso, allinterno della Fiera di Santa Croce, la Proloco di Quero ha proposto, per la prima volta, un pranzo A cura di Proloco di Quero a 29 aprile scorso, allinterno Come ogni di Santa Croce, la Proloco di Quero molte difficolt inerenti la scelta un pranzo Il base di erbette spontanee. della Fiera nuova manifestazione ci sono state ha proposto, per la prima volta, del men, Il base di erbette spontanee. della Fiera nuova manifestazione ci calde,state ha proposto, per la prima volta, del men, la29 aprile scorso, allinterno Come ogni di Santa Croce, la Proloco di Quero molte difficolt inerenti la scelta un pranzo a preparazione dei pasti, la distribuzione agli ospiti delle vivande sono lorganizzazione del servizio. a preparazione dei pasti, la distribuzione agli ospiti delle vivande sono lorganizzazione del servizio. Molte le idee per spontanee. Come ogni nuova manifestazione ci calde,state molte difficolt inerenti la scelta del men, la base di erbette lelaborazione di un men che fosse sia di grande effetto che il pi completo possibile, spaziasse tra la preparazione secondi e la distribuzione agli ospiti delle vivande calde, lorganizzazione pensato di curare soprattutto antipasti,idee per lelaborazione con un denominatore comune: le erbette spontanee. Si del servizio. Molte le primi, dei pasti, dolce di un men che fosse sia di grande effetto che il pi completo possibile, spaziasse tra Molte le idee per lelaborazione conamalgamando in mododi grande effettorenderlipi Si pensato di curare soprattutto gli abbinamenti tra erbe e pietanze,un men che fosse comune: le erbette spontanee. completo e gustosi. spaziasse tra antipasti, primi, secondi dolce di un denominatore sia tale i sapori da che il riconoscibili possibile, antipasti, mesi secondi e dolce con e partecipazione tanto tale ipochi giorni prima della fiera, il e gustosi. della Proloco, Sono statiprimi, tra intensopietanze, amalgamando in modo che, le erbette spontanee. Si pensato di curare soprattutto gli abbinamenti di erbe e impegno un denominatore comune: sapori da renderli riconoscibili consiglio gli abbinamenti di erbe e impegno amalgamando in modo che, ipochi giorni prima riconoscibili e gustosi. della Proloco, con alcuni mesi tra intensopietanze,sabato sera, in cucina, per fare la PROVA DELdella fiera, testando, con sempre pi Sono stati volontari, si riunito un e partecipazione tanto tale sapori da renderli CUOCO il consiglio Sono stati soddisfazione riunito un sabato sera, in cucina, per fare la PROVA DELdella consiglieri, apportate le dovute crescente mesi di intenso impegno e partecipazione tanto che, pochi giorni prima tutti i fiera, testando, con sempre pi con alcuni volontari, si nel susseguirsi della prova, lintero men. Approvato da CUOCO il consiglio della Proloco, con alcuni soddisfazione riunito un sabato sera, inin questoper fare appuntamento. Il CUOCO testando, con sempre pi modifiche, volontari, si nel susseguirsi della prova, lintero men.la PROVA DEL clima che si respirava erale dovute crescente la Proloco era pronta per avventurarsi cucina, nuovo Approvato da tutti i consiglieri, apportate di vera e crescente soddisfazione nellunico comune obbiettivo lintero men. Approvato la giornata che si respirava erale dovute sincera collaborazione, con susseguirsi della prova, di organizzare al meglio da Il clima ed offrire un buon servizio olmodifiche, la Proloco era pronta per avventurarsi in questo nuovo appuntamento. tutti i consiglieri, apportate di vera e modifiche, la Proloco era pronta per stata accolta con di organizzare al meglio la molti cittadini tantoun buon servizio oltre che dellottimo cibo. con lunico avventurarsi in questo nuovo appuntamento.giornata che si respirava tendone allesincera collaborazione, Liniziativa comune obbiettivo grande partecipazione da Il clima ed offrire che il era di vera e sincera levento cibo. Liniziativa comune obbiettivo grande partecipazione da giornata ed tanto che il tendone olstito percollaborazione, con lunico stata Considerando organizzare di allestirela molti cittadini piazza, unape rossaalletre che dellottimoera gremito di persone. accolta con di le difficolt al meglio una cucina inoffrire un buon serviziosotre che dellottimoera gremito di persone. Considerando le difficolt di allestire una cucina inimpianti sportivi rossaalleprannominata CARTolini Express faceva la spola grande partecipazione da presso gli tanto che il tendone sostito per levento cibo. Liniziativa stata accolta condalla cucina della Prolocomolti cittadini piazza, unape a Piazza stito per levento era gremito di persone. Considerando le difficolt di splendido, il cibo ottimopiazza, sportivi rossa soMarconi, trasportando in appositi contenitori la vivande calde. Il tempo allestire una cucina inimpianti unape asuperlaprannominata CARTolini Express faceva le spola dalla cucina della Proloco presso gli e la compagnia Piazza prannominata CARTolini Express faceva le spola dalla cucina della tutti i presenti, ottimo e la con la pancia pietiva, ha permesso di organizzare contenitori la vivande calde. Il tempo splendido, il cibosoddisfatti ecompagniaasuperlaMarconi, trasportando in appositi un pranzo largamente apprezzato da Proloco presso gli impianti sportivi Piazza Marconi, trasportando in appositi Bruno Zanolla, con calde. Il tempo splendido, il cibo ottimo e e con la pancia piena. La presenza del organizzare contenitori le vivandela apprezzato da tutti i presenti,rallegrato ila compagnia aggirantiva, ha permesso di Vicesindacoun pranzo largamente sua proverbiale simpatia, ha soddisfatti commensali superlativa, La presenza del organizzare un pranzo largamente apprezzato da tutti i presenti,rallegrato i commensali aggirandosi ha permesso di Vicesindaco Bruno Zanolla, con la suain corso. Da simpatia, ha soddisfatti e con la pancia piena. tra loro e raccogliendo commenti e pareri sul pranzo proverbiale alcuni interventi scaturito che liniziativa na. La presenza del Vicesindacoprimo e Zanolla, con la suain corso. Da simpatia, ha rallegrato i far riemergere i gusti piaciuta, loro e raccogliendo commenti piano il prodotto del territorio, valorizzando limportanza di commensali aggirandosi tra perch stato messo in Bruno pareri sul pranzo proverbiale alcuni interventi scaturito che liniziativa dosi tra perchraccogliendo complimenti, che dopopranzo territorio, valorizzandoe sono scaturito denergia, gusti e i sapori di e volta. messo in primo e pareri sul molte in corso. Da piacere limportanza di far che liniziativa piaciuta, loro una statoTanti icommenti piano il prodotto del fatiche, fanno alcuni interventiuna ricaricariemergere iaugupiaciuta,che liniziativa venga iriproposta piano ililprodotto del fatiche,auspicando una limportanza di far riemergere iaugurandosi perch statoTanti complimenti, che dopo molte territorio, valorizzandoepartecipazione ancora pi ampia. e i sapori di una volta. messo in primo anche prossimo anno ed fanno piacere sono una ricarica denergia, gusti e i sapori di liniziativa venga iriproposta anche il dopo molte fatiche,auspicando una partecipazione ancora pi ampia. sono una randosi che una volta. Tanti complimenti, che prossimo anno ed fanno piacere e che hannoricarica denergia, auguLa Proloco liniziativa venga riproposta anche il prossimo anno ed auspicando una partecipato alla maniferandosi cheringrazia lAmministrazione Comunale, i magnifici Volontari e tutti coloropartecipazione ancora pi ampia. stazione . ringrazia lAmministrazione Comunale, i magnifici Volontari e tutti coloro che hanno partecipato alla manifeLa Proloco La Proloco ringrazia lAmministrazione Comunale, i magnifici Volontari e tutti coloro che hanno partecipato alla manifestazione . stazione .

QUERO IN FIORE QUERO IN di Quero A cura di Proloco FIORE QUERO IN di Quero FIORE A cura di Proloco

aStEriSco

Nel mese di ottobre 2012, si terr la XVIa edizione del Concorso Fotografico in occasione della Mostra dei Marroni del Monfenera a Pederobba, in provincia di Treviso, con un monte premi di oltre uro 1.000,00. Il tema di quest'anno Carpe diem, oltre al tema libero. Verranno premiate le prime 3 fotografie classificate in ciascuno dei due temi. Inoltre, verr assegnato un premio speciale dalla Proloco di Pederobba. Per informazioni rivolgersi alla Biblioteca Comunale di Pederobba (0423-680923), oppure scaricare la locandina del concorso, che sar disponibile sul sito del Gruppo Fotografico-Culturale Airone (www.gruppofotograficoculturaleairone.it) a partire dal mese di luglio.

Concorso fotografico di Pederobba 2012

FIAT PUNTO S anno 1998, colore grigio metallizzato Unico proprietario, ottimo stato, mai incidentata.
Per informazioni, telefonare ore pasti a: 0439.787311 oppure 338.4542795. PREZZO INTERESSANTE

Il Mercatino

26

aStEriSco

COSA FARE IN CASO COSA FARE IN CASO DI TERREMOTO DI TERREMOTO


Prima del terremoto Prima del terremoto adottare per le costruzioni, a chi fare riferimento e quali misure sono previste in caso di eDevi sapere quali norme
Informati sulla classificazione sismica del comune in cui risiedi. Informati sulla classificazione sismica del comune in cui risiedi. mergenza Devi saperesu dove si trovano e per come si chiudono ifare riferimento e quali misure sono previste in caso di e Informati quali norme adottare su le costruzioni, a chi rubinetti di gas, acqua e gli interruttori della luce. mergenza Tali impianti potrebbero subire danni durante il terremoto Informati su dove sioggetti pesanti su mensole e scaffali particolarmente alti. gli interruttori della luce. Evita di tenere gli trovano e su come si chiudono i rubinetti di gas, acqua e Tali impianti potrebbero subire danni perch potrebbero caderti addosso Fissa al muro gli arredi pi pesanti durante il terremoto Evita diin casa una cassetta di pronto soccorso,scaffali particolarmente alti. a pile, un estintore ed assicurati Tieni tenere gli oggetti pesanti su mensole e una torcia elettrica, una radio Fissa al muro gli arredi pi pesanti perch potrebbero cadertiriposti. che ogni componente della famiglia sappia dove sono addosso Tieni in casa sul luogo di lavoro informati se statotorcia elettrica, una radio emergenza. A scuola o una cassetta di pronto soccorso, una predisposto un piano di a pile, un estintore ed assicurati che ogni seguendo le istruzioni puoi collaborare alla sono riposti. Perch componente della famiglia sappia dove gestione dellemergenza A scuola o sul luogo di lavoro informati se stato predisposto un piano di emergenza. Durante il terremoto Perch seguendo le istruzioni puoi collaborare alla gestione dellemergenza Se sei in luogo chiuso cerca riparo nel vano di una porta inserita in un muro portante (quelli pi spessi) o Durante il terremoto proteggere da eventuali crolli sotto una trave. Ti pu Se sei in luogo chiuso cerca riparo nel vano di una porta inserita in un muro portante (quelli pi spessi) o Riparati sotto un tavolo. sotto una trave. Ti pu proteggere da eventuali crolli vetri che potrebbero caderti addosso E pericoloso stare vicino ai mobili, oggetti pesanti e Riparati sotto un tavolo.le scale e non usare lascensore. Non precipitarti verso ETalvolta le scale sono laai mobili, oggetti pesanti e vetri lascensore pu caderti addosso pericoloso stare vicino parte pi debole delledificio e che potrebbero bloccarsi e impedirti di uscire Non precipitarti verso le scale eprossimit di ponti, di terreni franosi o di spiagge. Se sei in auto, non sostare in non usare lascensore. Talvolta le scale sono laoparte pi o essere investiti daeonde di tsunami bloccarsi e impedirti di uscire Potrebbero lesionarsi crollare debole delledificio lascensore pu Se sei inallaperto, allontanati prossimit di ponti, di elettriche. Potrebbero crollare Se sei auto, non sostare in da costruzioni e linee terreni franosi o di spiagge. Potrebbero lesionarsi o crollare o esserelinee elettriche. E possibile che si verifichino incidenti St lontano da impianti industriali e investiti da onde di tsunami Se sei allaperto, allontanati da costruzioni e linee elettriche. Potrebbero crollare di tsunami St lontano dai bordi dei laghi e dalle spiagge marine. Si possono verificare onde St lontano da impianti industriali e e raggiungi le areepossibile che si verifichino incidenti Evita di andare in giro a curiosare linee elettriche. E di attesa individuate dal piano di emergenza comunale. Bi St lontano daidi avvicinarsi ai pericoli spiagge marine. Si possono verificare onde di tsunami sogna evitare bordi dei laghi e dalle Evita didi usare in telefono e lautomobile. Evita andare il giro a curiosare e raggiungi le aree di attesa individuate dal piano di emergenza comunale. Bisogna evitare dilasciare le linee telefoniche e le strade libere per non intralciare i soccorsi E necessario avvicinarsi ai pericoli Evita di usare il telefono e lautomobile. Dopo il terremoto E necessario lasciare le linee telefoniche e le strade libere per non intralciare i soccorsi Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te. Dopo il terremoto in difficolt ed agevoli lopera di soccorso Cos aiuti chi si trova Assicurati dello stato di salute delle persone attorno a te. Non cercare di muovere persone ferite gravemente. Potresti aggravare le loro condizioni Cos aiuti chi si trova in difficolt ed le scarpe. In strada potresti ferirti con vetri rotti e calcinacci Esci con prudenza indossando agevoli lopera di soccorso Non cercare uno spazio aperto, lontanogravemente.da strutture pericolanti. Potrebbero caderti addosso Raggiungi di muovere persone ferite da edifici e Potresti aggravare le loro condizioni Esci con prudenza indossando le scarpe. In strada potresti ferirti con vetri rotti e calcinacci Raggiungi uno spazio aperto, lontano da edifici e da strutture pericolanti. Potrebbero caderti addosso SMS solidali: basta inviare un messaggino al 45500 (oppure chiamare lo stesso numero da una linea fissa, non esclusivamente Telecom) per farsi addebitare 2 euro che finiranno in un fondo costituito ad hoc dalla Protezione Civile e dalla reSMS solidali: basta inviare un messaggino al 45500 (oppure chiamare lo stesso numero da una linea fissa, non esclusivagione Emilia Romagna. mente Telecom) per farsi addebitare 2 euro che finiranno in un fondo costituito ad hoc dalla Protezione Civile e dalla reLa Emilia Romagna. gione regione Emilia Romagna ha attivato una raccolta fondi. Per i privati le possibilit sono le seguen-

RACCOLTA FONDI RACCOLTA FONDI

Versamento sul c/c postaleUnicredit banca spaa:agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, giunta regionale - viale AlBonifico bancario alla n. 367409 intestato Regione Emilia-Romagna - Presidente della intestato a Regione Emiliado Moro, 52 IBAN coordinate bancarie internazionali: it - 42 - i - 02008 - 02450 - 000003010203; Romagna, - 40127 Bologna Bonifico bancario alla Unicredit le agenzie Unicredit banca spa sul conto di tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182. Versamento diretto presso tutte banca spa agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, intestato a Regione EmiliaRomagna, IBAN della Crocebancarie internazionali: it - 42 - i - 02008 - 02450 - 000003010203; Raccolta fondi coordinate Rossa: Versamento diretto presso tutte le agenzie Unicredit banca spa sul conto di tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182. Donazioni mediante bonifico su conto corrente Bancario Raccolta fondi della Croce Rossa: Codice IBAN: IT19 P010 0503 3820 0000 0200 208 Intestato a: "Croce Rossa Italiana, Via Toscana 12 - 00187 Roma" Donazioni mediante bonificoLavoro - Filiale di Roma Bissolati presso Banca Nazionale del su conto corrente Bancario Codice IBAN: IT19 P010 0503 3820 000067 RomaIntestato a: "Croce Rossa Italiana, Via Toscana 12 - 00187 Roma" Tesoreria - Via San Nicola da Tolentino 0200 208 presso Bancacausale "Sisma Lavoro Romagna" Roma Bissolatidall'estero codice BIC/SWIFT: BNL II TRR) Indicare la Nazionale del Emilia - Filiale di (Per donazioni Tesoreria - Via San Nicola da Tolentinopostale n. 300004 intestato a: "Croce Rossa Italiana, via Toscana 12 - 00187 Roma" Donazioni mediante conto corrente 67 Roma Indicare la la causale "Sisma Emilia Romagna(Per donazioni dall'estero codice BIC/SWIFT: BNL II TRR) Indicare causale "Sisma Emilia Romagna" " Donazioni mediante conto corrente postale n. sezione DONA on-line, selezionare la causale Toscana 12 - 00187 Roma" Donazioni On-line: Sul sito www.cri.it, nella 300004 intestato a: "Croce Rossa Italiana, via "Sisma Emilia Romagna" Indicare la causale "Sisma Emilia Romagna " Donazioni On-line: Sul sito www.cri.it, nella sezione DONA on-line, selezionare la causale "Sisma Emilia Romagna"

ti: La regione Emilia Romagna ha attivato una raccolta fondi. Per i privati le possibilit sono le seguenVersamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna - Presidente della giunta regionale - viale Alti: Moro, 52 - 40127 Bologna do

27

989 ASSICURAZIONI
di Marco Bollotto & Antonio Lante
Viale Piave 11 - 32032 Feltre

1976: Friuli 1980: Irpinia 1997: Umbria 2009: Abruzzo

2012: Emilia Il Terremoto pu, in un attimo, cancellare i sacrifici di una vita intera. Viviamo in zona sismica. Il recentissimo decreto legge 59 del 17 maggio 2012 sulla riforma della Protezione civile, solleva lo Stato dall'onere di risarcire i cittadini per i danni sismici. Lo Stato non riesce pi a far fronte alle spese di ricostruzione per terremoti ed altre calamit naturali. Dobbiamo riflettere sulla necessit di assicurarci da questi rischi.

Oggi con la Tua Agenzia 989 s.r.l. lo puoi fare.

Passa a trovarci per un preventivo,


e scoprirai che dormire sonni tranquilli costa molto meno di quanto pensi.
_________________________________________________________________ Tel: 0439/880279 - Fax: 0439/847645 - E-mail: tua989@gmail.com

28

lEttErE al tornaDo

Ponte nelle Alpi, Trichiana, Mel, Lentiai, Alano di Piave, Pedavena, Agordo, La Valle Agordina, Valle di Cadore

insegna ai cittadini i segreti del risparmio energetico nelle abitazioni


ALANO DI PIAVE GIOVEDI 14 GIUGNO 2012 h. 18.00
PUBBLICHENERGIE il Servizio Associato promosso da nove comuni bellunesi, in collaborazione con la Cooperativa Arianova Sostenibile Onlus sta sviluppando linnovativo progetto Energianova, il risparmio energetico nelle abitazioni, unico in Italia nel suo genere. PUBBLICHENERGIE sostenuto anche dal programma DYNALP di Alleanza nelle Alpi, dalla Comunit Montana Belluno Ponte nelle Alpi dal 2012, dallazienda Manzotti Automobili e dal Consorzio BIM PIAVE. Con Energianova sar possibile portare a tutti i bellunesi le informazioni di base per tagliare in modo consistente la bolletta energetica, dando al contempo impulso alleconomia locale, grazie agli interventi mirati nelle abitazioni che i cittadini decideranno di realizzare. Il nuovo servizio rivolto alle famiglie ed finalizzato anzitutto a informare e a trasferire alcune conoscenze di base utili al cittadino per individuare i punti critici dell'abitazione responsabili dei maggiori costi di riscaldamento e per relazionarsi con il proprio tecnico di fiducia per affrontare le soluzioni possibili, compatibilmente con i budget disponibili. Con Energianova saranno anche agevolati concretamente gli interventi riducendone i costi con il consueto metodo coinvolgente e partecipativo del Gruppo di Acquisto Solidale. L'iniziativa si articola su tre livelli: minicorsi di tre ore ciascuno analisi dettagliata singole situazioni (con questionari e sopralluoghi) accompagnamento nelle decisioni operative, anche con la promozione di gruppi di acquisto ad hoc

COMUNICATO STAMPA Pubblichenergie con Energianova, il risparmio energetico nelle abitazioni

Per tutti i cittadini bellunesi, tutte le varie fasi sono gratuite.


Il 4 MINICORSO di Energianova si terr ad ALANO DI PIAVE gioved 14 giugno 2012 nella sala ex palestra di via San Francesco (dietro il Municipio), dalle ore 18.00 alle 21.00

La Partecipazione libera e gratuita ma per motivi organizzativi, gradita la PRENOTAZIONE (via mail info@pubblichenergie.it o telefono 345 0375455).
Per informazioni: Referente organizzativo di PUBBLICHENERGIE Mauro Moretto, Ponte Servizi srl, cell. 345 0375455

Pubblichenergie promosso dai Comuni di Ponte nelle Alpi, Trichiana, Mel, Lentiai, Alano di Piave, Pedavena, Agordo, La Valle Agordina, Valle di Cadore patrocinato dalla Comunit Montana Belluno Ponte nelle Alpi, sostenuto dal programma DYNALP CLIMATE di ALLEANZA PER LE ALPI con la collaborazione di: MANZOTTI AUTOMOBILI Siamo sulla buona strada
Soggetto attuatore Ponte Servizi s.r.l. - Comune di Ponte Nelle Alpi via Cal di Mezzo 13 32014 Ponte nelle Alpi

tel. 345 0375455

info@pubblichenergie.it www.pubblichenergie.it

29

lEttErE al tornaDo

INIZIO ORE 21:15 INGRESSO GRATUITO Incontri, voci, immagini ed opinioni, tra i vecchi borghi del paese, per comunicare unaltra verit sulla strana abitudine di consumare lindispensabile per rincorrere il superfluo GIUGNO-LUGLIO PEDEROBBA-TV Per info: tel 347 8611699 info@associazionearianova.it www.associazionearianova.t MONNEZZA FILM FESTIVAL 2012 RASSEGNA CINEMATOGRAFICA: Venerdi 15 Giugno RUPI NEL VINO Farra di Soligo. Cantina Perlage vini Via Cal del Muner, 16 Marted 26 Giugno LORO DELLA MUNNEZZA Onigo di Pederobba - Via Bianchetti 26 Venerd 29 Giugno POLVERE, IL GRANDE PROCESSO DELLAMIANTO Pederobba, Fraz, Levada - Via Levada Marted 3 Luglio IL MONDO SECONDO MONSANTO Cayaso del Tomba - Via San Pio X 88 Venerdi 6 Luglio LA BAIA DEI LUPI Pederobba Loc. Costa Alta - Via S. Margherita, 18 Marted 10 Luglio A LI TEMPI MEI LI ERA TUTTA CAMPAGNA Alano di Piave - Loc, Campo, piazza Forcellini Venerd 13 Luglio LA TRANSUMANZA DELLA PACE Covolo di Pederobba, Az. Agr. P. Trinca - Via Cal Granda, 8 Marted 17 Luglio SENZA TRUCCO, le donne del vino naturale Valdobbiadene, San Pietro - Via di Strazzalede, 2 RASSEGNA TEATRALE Domenica 22 Luglio BENZOAPIRENE Pederobba, fraz. Covolo - localit Barche, Parco del Piave - Ore 20.30

Lambiente privato

MOSTRA FOTOGRAFICA: NELLA POZZA Dl FANGO COME NEL DIVINO CIELO UGUALMENTE PASSA LA LUNA 10 - 23 Giugno Montebelluna - Biblioteca Comunale (orari apertura Biblioteca) 01 - 22 Luglio Pederobba - Sede dellassociazione AriaNova

30

cronaca

Alla 3a edizione del Concorso a Premi di ATS (Alto Trevigiano Servizi srl) premiate le classi prime della scuola secondaria di primo grado di Quero
Sabato 26 maggio 2012 a Treviso, presso il parco della sede della Provincia, il Sindaco di Quero con linsegnante di scienze della Scuola Secondaria di primo grado e alcuni alunni delle classi 1A e 1B hanno partecipato alla cerimonia di premiazione della 3a edizione del Concorso a Premi di ATS (Alto Trevigiano Servizi srl) dal titolo AMA lacqua del tuo rubinetto!. In tale occasione sono stati premiati i due elaborati che gli allievi di 1A e di 1B hanno realizzato nellambito di questo progetto di scienze legato al tema dellacqua. Prendendo ispirazione da due giochi in scatola molto conosciuti, il Monopoli e il Memory, la classe 1A ha ideato il gioco dal titolo Acquopoli e la classe 1B il gioco dal titolo Memory dacqua. La sfida stata proprio quella di riuscire ad adattare i vari componenti dei due giochi al tema dellacqua, prendendo spunto soprattutto dalla lezione tenuta in classe da unesperta che ha fatto riflettere i ragazzi sulle qualit dellacqua di rubinetto, portandoli a leggere in modo critico le etichette o le pubblicit delle acque in bottiglia. La proposta didattica del Centro Civilt dellacqua era rivolta agli alunni della scuola primaria, secondaria e della scuola dellinfanzia dei Comuni situati nel comprensorio di Alto Trevigiano Servizi. Oltre alla lezione sulle qualit dellacqua di rubinetto gli alunni hanno seguito anche un laboratorio didattico in lingua inglese dal titolo "What is water? su natura, propriet e disponibilit dellacqua nel mondo e, infine, hanno svolto unuscita sul territorio con una guida del WWF per approfondire alcuni aspetti della storia, della geologia, della fauna e della vegetazione tipici di un corso dacqua limitrofo alla scuola (area di San Valentino e torrente Tegorzo). Lintero progetto ha permesso, quindi, di approfondire un tema di grande rilevanza e attualit per sviluppare negli alunni la cultura e il rispetto di un bene prezioso ed essenziale quale lacqua. Il fatto che le opere realizzate per il concorso siano state anche premiate ha sicuramente generato nellinsegnante e negli alunni coinvolti una certa soddisfazione e gratificazione del lavoro svolto e degli sforzi fatti per portare a termine lintero progetto.

AMA lacqua del tuo rubinetto!

Foto di Massimo Mazzocco

La Schola Cantorum di Alano comunica che in occasione della

festa di San Lorenzo che avr luogo il

consegner dei contributi economici (Borse di studio) agli alunni che hanno superato, nel corrente anno scolastico, gli esami di scuola secondaria di primo grado (Terza media) e che siano in possesso dei seguenti requisiti: Aver frequentato la classe terza media ad Alano Essere residenti nel comune di Alano di Piave (solo per coloro che frequentano un istituto esterno al Comune) Essere stati licenziati con una valutazione complessiva da 8 a 10 decimi Per partecipare sufficiente fornirsi di attestato in carta semplice vidimato dalla scuola comprovante la valutazione scolastica conseguita. Tale attestato deve essere consegnato entro e non oltre il 31 luglio 2012 ad uno dei seguenti nominativi: COLLAVO Giannino RIZZOTTO Michela ZANCANER Lara Limporto del contributo sar proporzionato alla valutazione scolastica conseguita e quantificato in base al numero di attestati consegnati. La consegna avr luogo Domenica 12 Agosto pomeriggio dopo i giochi per i pi piccoli (ore 18.30-19.00). Ai genitori: un momento importante per i vostri figli, pertanto si richiede la presenza di alunno/a e dei genitori. Se ci non fosse possibile, consegnare delega scritta con nominativo del rappresentante di alunno e/o genitore, da unirsi allattestato. La mancanza di questo requisito far decadere ogni diritto. A disposizione per ulteriori informazioni: 347.8724183 La Schola Cantorum

10-11-12 agosto 2012

31

attualit

DAL 21 LUGLIO AL 05 AGOSTO 2012 INVITO A PARTECIPARE

APPUNTAMENTO ESTIVO CON LARTE E LA CREATIVITA

Se sei una persona creativa che dipinge, ricama o costruisce con le proprie mani e la propria fantasia oggetti di particolare interesse, partecipa alla 24 EDIZIONE organizzata dalla Pro Loco di Alano. Se conosci qualcuno che sa esprimere questo spirito creativo, invitalo ad aderire. PER INFORMAZIONI

ENTRO IL 23 GIUGNO 2012:

ED ADESIONI RIVOLGERSI AI SEGUENTI RECAPITI

* SPADA SERENA

* CODEMO ANNA

* www.prolocoalano.it

32031 ALANO DI PIAVE tel. 0439/779623 32031 ALANO DI PIAVE tel. 0439/779822

info@prolocoalano.it

l'apprendimento dell'igiene dei bisogni fin dai primi mesi di vita


mamma, sociologa e collaboratrice della casa editrice Amm Terra Nuova

Senza pannolino
una serata con Cristina Spada

marted 19 giugno in biblioteca ad Alano di Piave


Negli anni Settanta del secolo scorso i pannolini mono-uso, o uso e getta, irrompono tra le mura domestiche di milioni di famiglie, in una societ che senza troppe esitazioni correva sulla cresta del progresso. Oggi, a distanza di poche decine d'anni, tonnellate di pannolini, ossia materiale plastico corredato dalla carica batterica di escrementi non ripuliti, sostano a cielo aperto nelle discariche oppure si trasformano in diossine e nanoparticelle se il loro destino l'inceneritore. E i bimbi ? arrossamenti, eritemi, aumento di allergie, enuresi e stipsi, oltre ad un progressivo spostamento dell'et in cui si riesce veramente a fare a meno del pannolino sono solo alcuni degli aspetti pi rilevanti. Ci che la relatrice vuole proporre, in una serata di riflessione, la possibilit di un approccio diverso alla faccenda della cacca e della pip dei neonati, un approccio che parla di comunicazione, legame, intimit, gioco, rilassatezza, contatto e amorevole cura . Fare a meno del pannolino, o comunque ridurne notevolmente l'uso, possibile, in un contesto di creativit e di "lavoro di squadra "tra madre, padre e il loro cucciolo". In quest'ottica, il percorso verso l'igiene dei bisogni del piccolo condotto fin dai primi mesi di vita costituisce una pietra miliare nella maturazione fisica e pisicologica del bambino e uno dei primi passi verso il raggiungimento dell'autonomia, in una prospettiva educativa, etica ed ecologica .

ore 20.45

32

lEttErE al tornaDo

Carissimi lettori, il gruppo di Radio Comix ha chiesto gentilmente al direttore de Il Tornado, di pubblicare una sorta di invito sul giornale. Radio Comix nata il 13/04/2011 da unidea di Davide Mondin e aveva lo scopo di divertire gli ascoltatori. Siccome Davide ha registrato un calo di ascolti, ha deciso di sospendere momentaneamente la trasmissione delle puntate, fino a due mesi fa. Da quel tempo, nella redazione di Radio Comix, si sono aggiunti dei nuovi speaker: Andrea Specia e il sottoscritto, Matteo Bollotto. Abbiamo riaperto la radio a febbraio e abbiamo avuto un boom degli ascolti: 755 (in continuo aumento). Da quel momento, abbiamo deciso di trovarci ogni gioved e ogni marted per fare delle puntate dove ci troviamo tutti e

tre assieme su www.laradiochefaridere.blogspot.com dalle 15:00 alle 16:00 con una durata complessiva di 30 minuti. Negli altri giorni, ogni singolo componente pu trasmettere lui solo, sullo stesso sito, una puntata radio speciale dove si dedica ad un particolare argomento; in certi casi, pubblichiamo sul nostro blog eventuali puntate speciali o puntate che si trasmettono da un orario diverso dal solito. Il nostro scopo quello di intrattenere le persone facendole ridere e facendole riflettere. Raccontiamo barzellette e discutiamo di sport (calcio, ciclismo,...) e ci occupiamo di attualit. Ovviamente, essendo COMIX, potrebbe essere che ci scappi qualche parolaccia, ma daltronde, Radio Comix. Matteo Bollotto

Perch non sfruttare loccasione per far conoscere la tua attivit?

Contatta la redazione!

VIVAIO - PIANTE

di Mondin Duilio

Realizzazione e Manutenzione Giardini Prati - Irrigazione - Potature


32030 QUERO (BL) via Feltrina Cell. 338 1689292
E-mail:mondingiardini@gmail.com - mondingiardini.blogspot.com

due esse s.n.c. di Stramare Nicola e Oscar Via S. Rocco, 39 - 31040 SEGUSINO (TV) Telefono e Telefax 0423.979344 Via della Vittoria - 32030 FENER (BL) Telefono 0439.789470

via Monte Grappa, 28 Feltre tel. 0439 842 603 www.bancapopolare.it

onoranZe FuneBri

di Ferdinando Carraro
PITTORE RESTAURATORE
Via Roma - Quero (BL) - Cell. 339.2242637

impresa edile
Fabrizio Mondin

alano di piave Fener - quero

Costruzioni Civili e Industriali Ristrutturazioni e manutenzioni di ogni tipo Allacciamenti fognature Tel. 349.3024131

www.unicredit.it

Stampa DBS - Rasai di Seren del Grappa (BL)