Sei sulla pagina 1di 1

Il Sole-24 Ore

Luned 19 Gennaio 2009 - N. 18

Economia e imprese 17

Levoluzione in 40 anni

Gli indici Istat

I prezzi di alcuni prodotti e servizi dal 1970 al 2008. Per ciascun bene sono riportati il prezzo storico sia in lire sia in euro e il prezzo rivalutato in euro 2008

Coefficienti Istat per tradurre valori monetari dei periodi sottoindicati, al 1861, in valori del 2008 (a). Indice per le famiglie di operai
e impiegati

PREZZI

1970

1980

1990

2000

2008

PREZZI

1970

1980

1990

2000

2008

CASA MQ

PANE - 1 KG

In lire

203.000

1.220.000

4.160.000

5.620.000

In lire

224

1.090

2.850

5.100

In euro

105

630

2.150

2.900

In euro

0,12

0,56

1,47

2,63

In attuali

1.684

2.719 3.693

In attuali

1,86

2,43

2,53

3,15

In lire

855.000

5.192.000

14.577.000 28.908.000

In lire

2.840

10.000

25.000

30.000

In euro

442

2.681

7.529

In euro

1,47

5,16

12,91

15,49

In attuali

7.083

11.573 12.930 17.872

In attuali

23,53

22,29 22,18

18,55

In lire

198.500

300.000

515.000

625.000

In lire

6.900

21.100

53.100

70.100

In euro

103

155

266

323

In euro

3,56

10,90

27,42

36,20

In attuali

1.644

669

457

386

In attuali

57,16

47,03 47,10

3.472

4.500 euro

3,70 euro

AUTO

14.930
19.600 euro

CARNE - 1 KG

FRIGORIFERO

400 euro

23,00 euro
TRENO

Nota: Casa, appartamento semicentro a Milano - Auto, Maggiolino 1200 cc l 1970, Golf 1300-1400 anni successivi - Treno, Roma-Milano II classe intercity o rapido

43,34

45,00 euro

Fonte: Elaborazione su dati Scenari Immobiliari, Quattroruote, Istat, Ferrovie dello Stato

La rivalutazione della moneta. Il confronto dei prezzi di alcuni beni e servizi a partire dagli anni 70 a oggi

Un viaggio nel costo della vita


Per il mattone e gli alimentari gli aumenti pi forti nellultimo decennio
A CURA DI

Rossella Cadeo

proverbiale il milione
che il signor Bonaventura, alla
fine di ogni avventura, riusciva
a portarsi a casa sotto forma di
un enorme biglietto scritto a
mano. Una cifra che faceva sognare ai tempi (in realt per decenni, dal 1917 fino agli anni 60
quando cess la pubblicazione
delle storie a fumetti che vedevano protagonista il personag-

ELETTRODOMESTICI

La spesa necessaria
per comprare un frigorifero
si ridotta di un quarto,
anche se cresciuto
il contenuto tecnologico
gio in marsina e bombetta rossa
accompagnato dal fedele bassotto giallo). Una cifra, questo
milione, che ora potrebbe far
gola solamente se si trattasse di
euro (e non di vecchie lire). E fa
sorridere, nel 2009, il motivetto
di Gilberto Mazzi che nel 1939
cantava Se potessi avere mille

lire al mese..: oggi spesso anche con mille euro al mese occorrefareacrobazie micro-economiche per superare il fatidico scoglio costituito dalla quarta settimana.
Certo che queste somme di
denaro avevano un bel peso.
Ma quanto valevano e che cosa
consentivanodiacquistareallora? E in che misura ha perso di
spessore, negli anni, il potere di
acquisto delle famiglie italiane?
Sono tutte domande alle quali
pu rispondere una tabella
dellIstat, quella che contiene i
coefficientidirivalutazionemonetariaecheogni anno agennaio viene aggiornata (si veda a
fianco e sul sito www.istat.it).
Ebbene, consultando la tavolaafianco,inprimoluogosiscopre che dal primo anno preso in
considerazione dallIstat - il
1861 al 2008 il valore della moneta si ridotto di ben 8.514 volte: in pratica una lira di circa 150
anni fa varrebbe 8.514 lire, ossia
4,40 euro. Per tradurre, infatti,
in euro attuali limporto di una
determinatadata occorremoltiplicare limporto in questione
per il coefficiente corrispon-

dentea quellannoequindidividere la cifra ottenuta per


1.936,27.
Cos, il milione di lire guadagnato dal nostro signor Bonaventura nellanno della sua nascita (il 1917) corrisponderebbe oggi a oltre 1,9 milioni di euro (cifra ottenuta moltiplicando il biglietto a sei zeri per il
coefficiente di quellanno,
3.686,0665). Verso la fine della sua vita a fumetti, circa cinquantanni dopo, il personaggio del Corriere dei piccoli
avrebbe per visto ridursi notevolmente il valore del suo bigliettone: un milione di lire
del 1960 (anno con coefficiente pari a 23,4731) oggi varrebbe
circa 12mila euro. Ma gi verso
gli anni 40 chi sperava di poter
avere mille lire al mese in
fondo non aveva grandi pretese, visto che in euro attuali (coefficiente del 1939 pari a
1.538,0943) la somma si tradurrebbe in uno stipendio di meno di 800 euro: allora tuttavia
cos almeno si deduce dal testo della canzone con quella
cifra e un lavoro fisso si potevano progettare una casetti-

na in periferia, una famiglia e


tante spese.

Masi prendailcasodiun appartamento in zona semicentrale a


Milano (si veda lillustrazione
sopra): nel 1970 il prezzo storicoal metro quadro era pari a105

euro (203mila vecchie lire) che


rivalutati a oggi (coefficiente
pari a 16,0407) corrispondono a
1.684euroeconfrontatiallequotazioni attuali (4.500 euro) evidenziano un incremento del
170% (unascesa che sarebbe
stata ben superiore senza il rallentamento tra il 1990 e il 2000).
Costi pi che raddoppiati ancheperlauto:seperunMaggiolino Volkswagen nel 1970 ci volevano meno di 900mila lire
(442 euro di allora pari a oltre
7mila del 2008), oggi per una
Golf(ilmodello dautopisimile) ne occorrono quasi 20mila.
invece decisamente meno
pesante che per le generazioni
di 40 anni fa limpegno per lacquisto degli elettrodomestici:
nel 1970 dotarsi di un frigorifero voleva dire impegnare oltre
1.600 euro del 2008 (200mila lirediallora), mentreoggi sufficiente un investimento pari a
un quarto dellimporto di quarantanni fa. E anche i trasporti
in treno sono pi alla portata di
tasca, visto che per un biglietto
di seconda classe da Milano a
Roma su un Intercity nel 1970 ci
volevano 57 euro attuali (6.900

valutare e quindi moltiplicare la


cifra in questione per il relativo
coefficiente: si ottengono cos i
valori 2008. Nel caso limporto
da rivalutare sia espresso in lire,
per trovare la somma attualizzata in euro occorrer procedere
alla conversione in euro, dividendo la cifra per 1.936,27. Al
contrario per trovare un valore
in lire avendo un importo in euro bisogner procedere alloperazione inversa, ossia moltiplicare per 1936,27).
Quanto alle finalit, sono molte le situazioni e i soggetti che si
trovano a dover ricorrere a que-

sti coefficienti. I dati continua


Politisonoutilizzatidaunamoltitudinedisoggetti,privatiepubblici, persone, imprese istituzioni, banche, assicurazioni. Ad
esempio gli istituiti di previdenza come lInps si servono dei dati
Istat per rivalutare le retribuzioni passate dei lavoratori e calcolare quindi la loro pensione, oppure per rivalutare i contributi
previdenzialidapagareailavoratori domestici, oppure per aggiornare i contributi previdenzialivolontari.Inoltreanchemolti contratti di locazione o di prestazionedoperacitanoquestida-

Il confronto
Ma la conversione dei valori
del passato in euro attuali pu
anche servire a verificare quale
evoluzione hanno avuto nel
tempoi prezzidei prodotti e dei
servizi e, anche, quali hanno
corso di pi o di meno nel tempo, allineandosi, superando o
rallentando rispetto alla marcia
dellinflazione. Certo, va tenuto
conto di un aspetto: il prezzo
non dice tutto dei beni soprattutto se si considera il lungo periodoinquantoper innovazionetecnologica,comfort, prestazioni,minoriconsumi energetici e ridotto impatto ambientale
alcuni prodotti (in primo luogo le auto e gli elettrodomestici) sono profondamente cambiati rispetto ai modelli analoghi disponibili anni prima.

Dal 1970

lire storiche) mentre oggi ne


possono bastare 45.

Dal 2000
Mettono invece tutti in luce un
aumento, i settori considerati, se
si analizza landamento dei prezzidal2000(arcoditempodurante il quale il costo della vita cresciuto di 1,1971 volte, ossia del
20%circa).Prendendocomeriferimento per il confronto i valori
attualizzati, il mattone ha segnato lincremento maggiore (+30%
da3.500a4.500euroametroquadro i prezzi a Milano), seguito da
prodotti alimentari quali carne
(da18,5 a23 euro alchilo la fettina
di vitello, +23%) e pane (da 3,15 a
3,70 euro al chilo, +18%). Meno
forti,esottolinflazionedelperiodo,i rincaridellauto (+10%)edei
bigliettiferroviari(+4%)odelfrigorifero (+ 3,6%). Senza contare
che per questi ultimi settori si
notevolmente ampliata lofferta
disponibile,coscomesisonoaggiunte possibilit di risparmio:
promozioni,incentiviperlequattroruote, agevolazioni fiscali per
ilfrigoriferoemodulazionetariffariaperitreni.
rossella.cadeo@ilsole24ore.com

La tabella. Finalit e utilizzo

Canoni al passo con i tempi


Quasi 150 anni di carovita
riassunti in una serie di numeri:
questo ingradodi raccontarela
tabella dellIstat contenente i coefficientipertradurreivalorimonetari del passato in euro attuali.
La tabella (pubblicata integralmente a fianco) viene aggiornata
ogni anno verso met gennaio
dallIstituto di statistica, in occasione della pubblicazioni dei dati definitivi dellindice dei prezzi

al consumo relativi al mese di dicembre, ed messa a disposizione sul sito stesso dellIstat (si veda www.istat.it). Questa tabella
si basa sullindice dei prezzi al
consumo per le famiglie di operai e impiegati (Foi) al netto dei
tabacchi e su serie storiche
dellandamento dei prezzi che
partono dallanno 1861 (anno cui
corrisponde il coefficiente
8.513,9146) per arrivare fino al

2008 (coefficiente pari a 1,0000).


Ma come si utilizza la tabella
e a cosa servono questi coefficienti? Grazie a questa tabella
spiega Mauro Politi, dirigente
del Servizio statistiche sui prezzi dellIstat possibile calcolare quanto valgono, nel 2008, ivalori riferiti a un qualsiasi anno
tra il 1861 e il 2008. Per utilizzarla occorre individuare lanno al
quale si riferisce la somma da ri-

ti per aggiornare i relativi compensi. La tabella permette anche


di valutare i cambiamenti, nel
corso degli anni, del potere dacquisto della moneta.
LIstat ha inoltre pubblicato il
volume Il Valore della moneta
inItalia dal1861al 2007dove sonoriportatidatiancorapidettagliatichepermettonodiesprimere un valore monetario di un
qualsiasi anno tra il 1861 e il 2007
in ciascuno degli altri anni. Per
esempio possibile sapere a
quantosarebbe corrispostoilvalore di un bene di mille euro del
2002 nellanno 1922.

Anni
1861
1862
1863
1864
1865
1866
1867
1868
1869
1870
1871
1872
1873
1874
1875
1876
1877
1878
1879
1880
1881
1882
1883
1884
1885
1886
1887
1888
1889
1890
1891
1892
1893
1894
1895
1896
1897
1898
1899
1900
1901
1902
1903
1904
1905
1906
1907
1908
1909
1910
1911
1912
1913
1914
1915
1916
1917
1918
1919
1920
1921
1922
1923
1924
1925
1926
1927
1928
1929
1930
1931
1932
1933
1934

Coefficienti

8.513,9146
8.462,3152
8.715,8677
8.962,0154
9.114,1123
9.019,9096
8.803,7957
8.462,3152
8.411,3373
8.291,4608
8.043,0991
7.116,6259
6.712,8942
6.555,3146
7.655,0548
7.234,6218
6.953,5956
7.219,6587
7.310,3770
7.051,9293
7.539,3197
7.722,7987
7.978,7543
8.136,8415
7.960,5587
7.969,6461
7.987,8833
7.888,5989
7.757,1222
7.490,7833
7.514,9731
7.580,2497
7.748,5128
7.783,0658
7.826,6928
7.861,9482
7.879,6953
7.826,6928
7.951,4920
7.915,4308
7.906,4666
7.960,5587
7.731,3511
7.638,3042
7.629,9563
7.490,7833
7.153,0840
7.227,1325
7.434,9414
7.234,6218
7.059,0597
6.995,4008
6.981,4100
6.981,4100
6.524,6822
5.213,8984
3.686,0665
2.643,4722
2.604,0321
1.981,6662
1.675,0024
1.685,1098
1.694,9284
1.637,2913
1.457,4969
1.351,1535
1.477,8599
1.594,6574
1.569,5616
1.620,9450
1.794,2457
1.842,5468
1.958,3198
2.064,8950

Anni
1935
1936
1937
1938
1939
1940
1941
1942
1943
1944
1945
1946
1947
1948
1949
1950
1951
1952
1953
1954
1955
1956
1957
1958
1959
1960
1961
1962
1963
1964
1965
1966
1967
1968
1969
1970
1971
1972
1973
1974
1975
1976
1977
1978
1979
1980
1981
1982
1983
1984
1985
1986
1987
1988
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000
2001
2002
2003
2004
2005
2006
2007
2008

Coefficienti

2.035,9901
1.893,0070
1.729,3560
1.606,0294
1.538,0943
1.317,9932
1.139,0782
985,5181
587,6608
132,2387
67,1419
56,8908
35,1045
33,1550
32,6761
33,1208
30,1886
28,9583
28,4052
27,6615
26,9062
25,6309
25,1453
23,9956
24,0964
23,4731
22,8064
21,6997
20,1827
19,0530
18,2597
17,9014
17,5504
17,3295
16,8563
16,0407
15,2768
14,4641
13,1051
10,9717
9,3641
8,0364
6,8048
6,0515
5,2286
4,3160
3,6361
3,1253
2,7179
2,4579
2,2632
2,1331
2,0390
1,9427
1,8223
1,7175
1,6140
1,5312
1,4695
1,4139
1,3420
1,2916
1,2696
1,2472
1,2278
1,1971
1,1659
1,1383
1,1109
1,0893
1,0710
1,0501
1,0323
1,0000

(a) Qualora la cifra originaria sia espressa in lire, mentre la cifra rivalutata debba
essere espressa in euro, occorrer effettuare prima la rivalutazione (moltiplicando
per lapposito coefficiente) e successivamente la conversione in euro (divisione
per 1.936,27); al contrario, se la cifra di partenza sia espressa in euro, la cifra
rivalutata, con il coefficiente delle tavole, risulter anchessa in euro e quindi se
occorresse esprimerla in lire sar necessaria loperazione inversa (moltiplicazione
per 1.936,27)

Calciomercato. Da Jeppson a Maradona

Al Napoli il record storico


delle campagne acquisti folli
Marco Bellinazzo

Dai100milioni(dilire)sborsati dal Napoli nel 52 per lo svedese Hans Hasse Jeppson non
acasosubitoribattezzatodaitifosi partenopei "o Banco e Napule"ai100milioni(dieuro)offertiinquestigiorniperilbrasiliano
Kak dal Manchester City. Dal
Dopoguerra a oggi, le storie dei
trasferimenti dei calciatori e dei
loro fastosi ingaggi hanno scandito,accompagnatoe spessofatto da contraltare alle vicende
economiche del Paese.
Gi in pieno conflitto mondiale, del resto, il Torino soffi
alla Juventus i due centrocampisti Ezio Loik e Valentino
Mazzola con unofferta record:
allora ci fu chi parl di un milione e 250mila lire versati al Venezia (636mila euro ai valori at-

tuali) pi 80mila lire mensili


per i calciatori (lequivalente
di 41mila euro di oggi).
Nel1952,poi,fecescalporelacquistodiJeppsondapartedelComandante Achille Lauro, intenzionatoadallestireunNapolisuper-competitivo:allAtalantaandarono105milionidilire.Tradotti in euro del 2008 fanno poco
pi di 1,5 milioni. Record poi agguantato da Gianni Rivera, passato dallAlessandria al Milan
nel1960per125milionidilire(anche in questo caso lequivalente
dicirca 1,5milioni di euro).
Neldecenniosuccessivo,sempre"grazie"alNapoli,fuabbattutaunaltrabarriera.ToccaBeppe Savoldi, capocannoniere con
il Bologna nel torneo di A del
1972/73chenellestatedel1975arrivnelGolfodiNapoli.Perassi-

curarsi i suoi goal fu staccato un


assegno astronomico: due miliardidilire,checonvertitifanno
quasi10 milioni di euro dioggi.
Il10agosto 1980 PaoloRoberto Falco soprannominato il
Divino o lottavo re di Roma
fu acquistato dalla Roma (dove
gioc fino al 1985) per un milione e mezzo di dollari. In quegli
anni il suo stipendio era il pi
elevato per un giocatore di calcio in Italia: oltre 1 miliardo di
lire (poco meno di 1,3 milioni di
oggi). Sono quelli gli anni in cui
dopo, la vittoria del Mundial
dell82, i grandi campioni stranieri tornano a giocare in Italia,
attirati dai lauti compensi.
ATorino,nel1983, spondaJuventus, arriva per esempio un
certo Michel Platini. Il suo ingaggio lievita in virt di presta-

zioni esaltanti, raddoppiando


in tre anni da 400 a 800 milioni
di lire. E nel luglio del 1984, un
fuoriclasse del calibro di Diego
Armando Maradona costa al
Napoli la bellezza di 13 miliardi
di lire (16,5 milioni di euro del
2008) e oltre due miliardi di lire
allanno di compensi.
Cifre che negli anni 90 quasi
nonfarannopiscalpore.PerprimestellecomeRobertoBaggioe
Ronaldo assegni a nove zeri saranno la prassi. Per il brasiliano
nel 1997 il patron nerazzurro
Massimo Moratti sbors 6,5 miliardi di lire allanno (4,2 milioni
di euro di oggi). Dal 2000, i prezzi folli del mondo del calcio hannofattoregistrareunimpennata
costante intervallata appena
da qualche momento di crisi
portando molti club al fallimento(comeilNapoli,forsenonacaso). Nel 2000 il francese Zinadine Zidane che aveva contribuito
a scrivere pagine di successo
conlaJuventusfuvendutoalReal Madrid per oltre 70 milioni di
euro (rivalutati oggi sarebbero
pidi 83milioni).

Ingaggi stratosferici
CONTROLUCE

I valori attualizzati delle cifre


pi elevate pagate negli anni
dalle societ di calcio
per ottenere il trasferimento
di un giocatore.
Il calcolo stato realizzato
convertendo gli importi in lire
dellepoca in euro di oggi

1975
Beppe Savoldi

10 milioni
IlpassaggiodalBolognacost
alNapoliduemiliardidilire
OLYMPIA

OLYCOM

1984
Diego Armando Maradona

16,5 milioni
IlNapoliacquistlargentinodal
Barcellonaper13miliardidi lire

1952
Hans Hasse Jeppson

1,5 milioni
IlNapolipag105milionidilire
allAtalantaperacquistare
lattaccantesvedese

OLYMPIA

2000
Zinedine Zidane

83 milioni
IlRealMadridcomprilgiocatore
dallaJuveper70milionidieuro