Sei sulla pagina 1di 2

MESE

dato alla musica barocca Per


VIAGGIO NELSEICENTO liuto, tiorba e chitarra.
ITALIANO
Questo colorito "viaggio at-
Andrea Falconieriz La Suaue traverso I'Italia del diciassette-
melodia simo secolo>>, come cita il sotto-
titolo del disco, si snoda tra
Massimo Lonardi, arciliuto; Matbeo danze e arie dai caratteri Pi
Mela, chitcrrra barocca, Lorenzo
chitarya barocca diversi e variegati, ProPonendo
Micheli, tiprbct. e
ri della storia, ed hanno imPre- Stradivarius 2007
contrappunti eleganti dai fini
ziosito i1 repertorio con il loro
durata: 66' incastri polifonici, danze frene-
tocco personale. Da questo amPio tiche con sonori rasgueado, me-
repertorio, i due musicisti italiani lodie cantabili dal carattere so-
hanno selezionato quasi quaran- cco un altro sPlendido la-
gnante e malinconico, e forni-
ta brani di autori come Sor, Giu- voro di riscoPerta e valo-
rzzazone di un reperto-
ice un quadro dell'evoluzione
liani e Schubert, Per registrare che la musica Per chitarra sta-
un disco piacevole e di facile rio raffinato. Durante questo va vivendo in quel temPo; ed il
ascolto, che riPorta ad atmosfere emozionante e ricco ascolto viaggio viene ritratto con colo-
familiari tra movimenti di danza (pi di un'ora di musica) ci si
e pout-pourci. IJn insieme di ri nitidl e sempre diversi, sfiut-
trova proiettati in un temPo tando appieno i timbri e le di-
brani dallo sviluPPo contenuto e d.al orofumo lontano, delineato
dalle forme semPlici, che sPesso namiche che gli strumenti Pos-
.orr'"rrru e dovizia di Particolari
riprendono temi operistici o popo- sono oftire, conferendo, in que-
Iari e li riproPongono in Piccoli dal meticoloso lavoro di studio
sto modo, alle interPretazioni
cammei eeguiti con grazia ed filologico e interPretativo che ci
una maggiore Profondit ed un
eleganza. L'utilzzo di strumenti si pu attendere da tre gandi
movimento costante ma mai
dell'epoca non aggiunge molto musicisti quali Micheli, Lonar-
uguale. cos che queste com-
all'interpretazione di questi di e Mela. Il disco si aPre con' e psizioni, che racchiudono e
brani, in cui la scarsit di dialogo ruota intorno alla Produzone iaccontano gioie ed emozioni
e la netta differenza tra la sem- di Andrea Falconieri (l b oohl et
plice linea d'accomPagnamento della vita degli artisti, si svela-
offre una dettagliata biografia in tutta la loro attualit ed
della chitarra e il fraseggio orna- no
del musicista secentesco e una a conferma che,
to del flauto non consentono di breve analisi della sua oPera),
autenticit,
far risaltare aPPieno le sfumatu- seppure il linguaggio musicale
re timbriche degli strumenti.
in un percorso che si snoda at- siambiato nei secoli,le emo-
traveiso la musica di questi e zioni che esso racchiude e de-
*** dei suoi contemPoranei che, co-
scrive sono immutabili.
me si evince dall'ascolto di que-
Senza alcun dubbio questo
TRA CLASSICO sto prezioso disco, molto hanno
disco imperdibile Per
E MODERNO chi volesse aPProfon-
Margola: opere Per tre chitarre; dire la conoscenza del
Sganga: Fantasia "Omaggio a repertorio barocco e
Franco Margola" della sua prassi esecu-
tiva, ma anche Per chi
Trio Ravel: Matteo de Rossi, semplicemente voles-
Andrea Pace, Cristiano Poli se godere di un mo-
Cappelli, chitq'rce mento di trasPorto
Imaie 2006 durata:46' emotivo sulle Pagine
antiche che solo questi
i Franco Margola si Parla strumenti sanno de-
poco. Troppo Poco. Fin dalle
clamare.
prime note, questo disco
guida l'ascoltatore in un viaggro
teteo nel temPo e nello sPazio, *****
richiamando immagini dal carat-
tere esotico miscelate al{'a memo-
stampate, Per Poi cimentarsi d.el Angel, La muerte d'el Angel,
nella oro interpretazione: un'ese- Fiue tango sensations; Guasta-
cuzione molto rigorosa ed equili- vino: Las presencias n" 6 (Jero-
brata, in cui ogni voce ha il giu- mita Linares)
sto peso, dando cos maggior
risalto al gioco di rintocchi e rim- Manuel Barrueco, chitarra;
balzi con cui Margola anima i Cuarteto latinoamericano'
temi. 11 fraseggio, che Pure si Pla- quartetto d'archi
sma sulle atmosfere ora esotiche, Tonar 2008 durata:57'
ora giocose, ora malinconiche,
risente talvolta della mancanza
di scelte timbriche e dinamiche TAr."r G{) SEI'-:3A.T {}FlC 1

nir enfatizzate - o anche azzar' B:rrft.,


ate - che Potrebbero conferire ?ullat & iae! !.onmcr;ce&
ilnnel

alle opere quell'ulteriore accento


ria barocca dei contraPPunti e
tanto ricercato dal
alf impronta classica delle forme' "ro*ti"o
compositore.
Da liandel a Schumann, da Merita menzione Ia Fantasiu
Debussy a Ravel, il maestro bre- Omaggio q, Frotxco Margola- del
sciano iip"t"ot." e rievoca Ie per- sio.tne comPositore Michele
sonalit ii altti illustri composi- nutlsu, che Pur discostandosi
tori pur mantenendosi emotiva- att'opera margoliana Per lin-
**tt[" unitario e originale. Non guaggr e scelte stilistiche, ben si
stato un lavoro semPlice, quello i-tr.*ti.." in chiusura del disco'
che ha imPegnato il Trio Ravel
sia dal punto di vista esecutivo, ****
sia da quello filologico. I tre gio-
I n un disco dedicato al tango
vani chitarristi laziali, infatti' :
hanno daPPrima esaminato i
CARTOLINE
DALL'ARGENTINA
I An:l H;'? i, I"?' l!"?'
far s
manoscritti delle oPere ProPoste, d.a\Libertallgo; ma come
confrontandoli con le edizioni Piazzollaz Libertang o, Milong a che, tra tanie interPretazioni,

SEICORDE
LUGLIO-SETTEMBRE 2OO8 33