Sei sulla pagina 1di 44

Malattie dellApparato Respiratorio

Claudia Crimi, M.D.


U.O. di Terapia Intensiva Respiratoria (UTIR)
Azienda Ospedaliera per lEmergenza Cannizzaro - Catania
Obiettivi
Fornire le conoscenze di base su:

1. Struttura e funzione del sistema respiratorio, con particolare riferimento


alla funzione respiratoria in condizioni di riposo e durante lattivit fisica.

2. Principali malattie respiratorie, con particolare riferimento a quelle limitanti


lattivit fisica e le prestazioni sportive.

3. Principali segni e sintomi delle malattie respiratorie.

4. Tecniche diagnostiche strumentali dellapparato respiratorio e dei principi di


valutazione funzionale respiratoria.

Capire limportanza dellapparato respiratorio nelle diverse specialit sportive.


Programma
Richiami di anatomia funzionale dellapparato respiratorio e della gabbia toracica.
Cenni di fisiologia della respirazione a riposo e sotto sforzo.
Principali elementi di semeiotica respiratoria: Segni e sintomi respiratori.
Principali metodologie diagnostiche utilizzate in pneumologia:
Radiologia del torace;
Test di funzionalit respiratoria: Spirometria; Test della Diffusione al CO; Test di broncoprovocazione con
metacolina.
Emogasanalisi arteriosa.
Polisonnografia;
Test del cammino dei 6 minuti e test da sforzo cardiopolmonare;
Tabagismo.
Attivit sportiva e patologia respiratoria:
Patologie ostruttive: Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO); Asma bronchiale; Asma da sforzo;
Asma e sport. Bronchiectasie.
Patologie restrittive: Interstiziopatie polmonari.
Sindrome delle apnee ostruttive notturne.
Insufficienza respiratoria e ventilazione meccanica noninvasiva.
Patologia infettiva dellapparato respiratorio: infezioni delle vie aeree superiori; polmoniti; riacutizzazioni infettive della
BPCO.
Traumi del torace.
Pneumotorace.
Embolia polmonare.
Altre patologie respiratorie.
Riallenamento all'esercizio per i soggetti con patologie respiratorie.
Principi di riabilitazione respiratoria.
Attivit sportive in ambienti speciali (sport in alta quota e attivit subaquea): adattamenti respiratori.
Anafilassi da sforzo fisico.
Idoneita pneumologica allattivita sportiva.
Valutazione Finale
Test con domande a risposta multipla

Esame orale

Contatti
dott.claudiacrimi@gmail.com
Approccio al paziente con
patologia respiratoria
Anamnesi
Fisiologica
Esame obiettivo
Patologica
Ispezione Indagini I livello
Emogasanalisi
Palazione arteriosa
Radiografia del
Percussione torace
Prove di
Auscultazione
funzionalit
ventilatoria
Approccio al paziente con
patologia respiratoria
Anamnesi
Fisiologica Patologica
Familiare Remota
Personale Prossima
Tosse
Espettorato
Vomica
Emottisi
Dolore toracico
Dispnea
Anamnesi fisiologica
familiare
ereditariet contagio ambiente
Atopia Asma TBC Fumo passivo
Mucoviscidosi Polveri inorganiche
influenza
Corea Huntington Polveri- Piante-
Distrofia Malattie infettive o Fiori-animali
muscolare domestici
parassitarie
Diabete Piccioni-
Condizionatori Pappagalli-
Ipertensione
arteriosa Bestiame-Conigli
Umidificatori
Dislipidemie Igiene/alimentaz.
N.J.Greenberger Guida allanamnesi e allesame obiettivo 1998
Anamnesi fisiologica
personale
stile di vita Anamnesi occupazionale
Fumo Polveri inorganiche Polveri organiche
Durata Bissinosi (cotone)
Silicosi (silice : Ind. Bagassosi ( canna )
Intensit Estrattiva, Laterizi,
ceramica, vetro, Ind. Lino e canapa
Intervallo dalla siderurgica e metallurgica) Polmone
cessazione dellagricoltore
Antracosi (carbone) Polmone da paraquat
Pack Year = num sig x Siderosi ( ferro)
num anni / 20 Berilliosi ( berillio ) Sost. Chimiche
H2SO4
Asbestosi (amianto) ammoniaca
Localit di res/viaggi cianuri
Etilismo/TD
Talcosi (silicato idrato di isotiocianati
magnesio nella colorazione
Abitudini alimentari ceramica) Mal. dei cassoni (EP)

A Caniggia Metodologia Clinica 1994


Approccio al paziente con
patologia respiratoria
Anamnesi
Fisiologica Patologica
Familiare Remota
Personale Prossima
Tosse
Espettorato
Vomica
Emottisi
Dolore toracico
Dispnea
Anamnesi patologica

Remota
Malattie che conferiscono immunit assoluta
Malattie esantematiche infantili

Malattie ad andamento cronico


TBC Asma Interstizio Immunodepressione
patie Cardiopatia
Neoplasie BPCO
Diabete
Traumatologica Chirurgica
Fratture patologiche Neoplasie E importante identificare
leziologia della
patologia che ha
TBC richiesto lintervento.

A Caniggia Metodologia Clinica 1994


Anamnesi patologica

Prossima
Sintomatologia riferita dal paziente
Epoca di comparsa dei disturbi
Modalit di insorgenza e carattere a crisi, continuo, eventuale rapporto
con atti fisiologici
Sintomatologia collaterale
Eventuali cure prescritte

Anamnesi per funzioni e sintomi


Sete, diuresi, minzione Tosse
Alvo e abitudini alimentari Espettorato, vomica, emottisi
Sonno Dolore toracico
Dispnea
A Caniggia Metodologia Clinica 1994
Tosse
definizione
Atto riflesso, ma controllabile dai centri respiratori superiori volontari,
che ha lo scopo di liberare le vie respiratorie da materiali patologici in
esse penetrati o raccolti

Energica
contrazione
inspiratoria,
espirazione
forzata a glottide
chiusa seguita da
una brusca
riapertura della
glottide.

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica medica 1996


Tosse
diagnosi differenziale
Tosse secca: Tosse produttiva
Asma Catarrale o purulenta
Neoplasie
Bronchite
Inalazione irritanti
RGE, ernia Jatale Polmonite
Insuff. V. sinistra, Bronchiectasie
stenosi MT,
aneurisma Ao BPCO
Pleurite, pericardite
Escreato schiumoso roseo
Da farmaci
EPA
Psicogena
Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica medica 1996
Tosse
caratteri
Carattere temporale:parossistico o permanente
Tonalit:
Abbaiante/rauca Laringo-tracheale
Fioca Lesione c.v.
Bitonale Paralisi del ricorrente
Convulsiva Pertosse
Caverne
Segni accompagnatori:
Bronchiectasie
Vomica ( emissione a bocca piena di pus ) Gangrena polmonare
Tb, bronchiectasie,
Emottisi ( escreato pre valentemente ematico) K, Diatesi emorragica
Infarti polm, Insuff.V.sn
Emoftoe ( escreato striato di sangue) Micosi, echinococcosi

Frad Semeiotica Medica 1998


Espettorato

Materiale patologico proveniente dalle vie aeree emesso con i colpi di tosse.

Quantit:
Scarsa <200 ml/24 ore
Abbondante 200-1000 ml/24ore
Aspetto:
Sieroso- schiumoso roseo EPA
Mucoso trasparente e gelatinoso Bronchiti acute
Purulento ascesso gangrena bronchiectasie
Nummulare tbc
Rugginoso polmonite lobare iniziale
Croceo ( giallastro ) polmonite lobare in risoluzione
Gelatina di lampone neoplasie
Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica medica 1996
Dolore toracico
Parietale Viscerale
1. Localizzato 1. Mal localizzato
2. Trigger point 2. Non esacerbato alla digipressione

Muscolare Dissezione Aortica Pericardite Esofago


Localizzato Dolore improvviso acuta Esofagite
Trigger point Estrema intensit Dolore profondo, Dolore urente
Esacerbato da Sede retrosternale oppressivo / Sede
Con segni di Shock raramente violento retrosternale,
Freddo/ caldo zona xifo-
Disuguaglianza polsi epigestrica
Movimento Sede retrosternale
Picco ipertensivo Irradiazione
Compressione interscapolare
Risente dei
Vertebro- cambiamenti di Tv.
Accompagnato
costale Aneurisma Aortico postura, respiro e da disfagia
Esacerbato dai Dolore subcontinuo movimenti Accentuato
Varia intensit dalla flessione
movimenti in avanti del
Irradiato a spalle,
Provocato con Varia localizzazione tronco
collo, regione
pressione sulle Irradiato al collo Attenuato dagli
apofisi spinose/ claveare, base antiacidi
Comparsa tardiva
coste emitorace sinistro
Dolore toracico
Diagnosi differenziale : dolore cardiaco
Dolore cardiaco:
Profondo, costrittivo e oppressivo :
sensazione di morte immenente
Mal localizzato
Irradiato a sinistra, avambraccio, mano,
collo, mandibola e regione retroauricolare
Angina
Tipica dipendenza dallo sforzo, pasti,
freddo
Dolore improvviso
Durata di 15min
Interrotto da nitroderivati
Scarsi sintomi vegetativi
IMA
Relazione a sforzo, pasti, freddo
Dolore improvviso/ tv sintomi premonitori
Si protrae per ore
Non risente della nitroglicerina
Intensi fenomeni neurovegetativi

Frad Semeiotica Medica 1998


Dolore toracico
Polmone e pleura viscerale non danno sintomatologia
Polmone e pleura visceraledolorosa
non danno sintomatologia dolorosa

Diagnosi differenziale : pleurico e polmonare


Dolore pleurico ( pleura parietale) :
Insorgenza brusca ( iperacuto in caso di lacerazione
pleurica con pnx )
Accentuato dagli atti respiratori, si attenua con
laumentare dellentit del versamento
Sede corrispondente al punto stimolato con
irradiazione al metamero corrispondente,
la pleura mediastinica da dolore parasternale
scuito dalla deglutizionee dai movimenti della
c.v.,
la pleura diaframmatica periferica da dolore
alle basi polmonari, quella centrale da dolore
nella zona cucullare

Dolore tracheale: regione anteriore del collo e del


torace
Dolore bronchiale : regione interscapolo-vertebrale,
sottomammaria sn e ipocondrio.
Dispnea

Definizione : Sensazione soggettiva di


respirazione difficoltosa
Diagnosi differenziale : TEMPO

Acuta (ore / giorni ) Sub-acuta (giorni / sett.) Cronica (mesi / anni)


Asma ( accessionale ) Riacutizzazione di pato
cronica (es. BPCO) BPCO
Pneumotorace Processo infettivo ad
evoluzione lenta ( pn.cystis Cardiopatia cronica
EPA cariini; polmoniti myc o
fungine)
TEP Interstiziopatie
Versamento pleurico
Polmonite batterica Insuff. Cardiaca Cong.
Frad Semeiotica Medica 1998
Dispnea
Diagnosi differenziale
caratteri
Inspiratoria Espiratoria Mista Da sforzo
Compare per sforzi
Inspirazione Espirazione forzata Insp ed espirazione che normalmente
forzata, prolungata , prolungata, stridore prolungate con bnon la provocano
tirage e cornage espiratorio rumori insp ed esp
Continua
Edema glottide Cardiopatie Compare anche a
Asma riposo
Corpo estraneo scompensate
mobile nella
glottide Progressiva
Ortopnea
compromissione
Laringospasmo BPCO D. Parossistica
notturna dello stato
Compressione Asma cardiaca cardio-
estrinseca EPA respiratorio

Frad Semeiotica Medica 1998


Dispnea
Gravit
0 ASSENZA DI DISPNEA

1 DISPNEA DA SFORZO Corsa

2 DISPNEA DA SFORZO Scale

3 DISPNEA DA SFORZO Cammino in salita

4 DISPNEA DA SFORZO Cammino in piano

5 DISPNEA DA SFORZO Attivit quotidiane

6 DISPNEA A RIPOSO

7 ORTOPNEA
Approccio al paziente con
patologia respiratoria
Esame obiettivo

Ispezione

Palpazione

Percussione

Auscultazione
Esame obiettivo

Ispezione
Decubito:
Preferenziale / obbligato
Ortopnoico / Laterale
Facies :
Cianosi periorale
Miosi-ptosi -enoftalmo
Collo:
Turgore delle giugulari
Mani :
Cianosi ungueale
Ippocratismo digitale
Arti inferiori:
Polsi
Varici
Edemi declivi
Frad Semeiotica Medica 1998
Esame obiettivo
Ispezione del torace
Respirazione:
Frequenza
Tipo di respiro
Aspetto generale:
Simmetria
Cicatrici
Trachea
Parete toracica posteriore:
Cifosi / gibbo
Scoliosi / lordosi
Parete toracica anteriore :
Torace a botte
Sterno carenato
Petto escavato
Respiro paradosso

Frad Semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Ispezione del torace

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Ispezione del torace

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Ispezione del torace

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Palpazione
Immediata
rileva direttamente alcuni
fenomeni

Pulsazioni

Itto puntale

Aortiche al giugulo

Sfregamenti pleurici

Fremito tattile spontaneo

Espansioni
Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998
Esame obiettivo
Palpazione
Mediata
rileva le vibrazioni prodotte dalla
voce parlata : FVT
Aumento del FVT
Addensamento parechimale
Riduzione o scomparsa del FVT
Versamento pleurico
Pneumotorace
Atelettasia

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Percussione
Tecnica di percussione
Si appoggia la falange terminale del
dito medio della mano sinistra (
Fig 9
plessimetro ) sulla parete toracica (
spazi intercostali) e lo si percuote con
il dito medio della mano destra
piegato ad angolo retto ( plessore ) .

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Percussione della parete toracica
Apici:
Dito plessimetro posto trasversalmente al
bordo anteriore del muscolo trapezio , la
percussione diretta medialmente.

Parete posteriore:
Partendo da sopra la spina della scapola
fino alla XI costa ad intervalli di 5 cm.

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Percussione della parete toracica
Anteriore e laterale:
clavicola

(percossa direttamente con dito


medio)
Lesioni dei lobi superiori
Spazi intercostali dal II al IV :
Percussione anteriore
Spazi intercostali dal IV al VII :
Percussione laterale

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Percussione di un torace normale
Variazioni del suono di
percussione nel torace normale:
Suono chiaro polmonare
Ottusit assoluta
Ottusit relativa
Timpanismo

Escursione diaframmatica:
Ottusit
Escursione diaframma nrl 3-5 cm

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Esempi di suoni polmonari

CHIARO NON TIMPANICO:


Campo polmonare normale.
CHIARO TIMPANICO :
Pneumotorace
Cavit
OTTUSO :
Versamento pleurico ( zona occupata da liquido )
Addensamento polmonare con bronchi occlusi

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
Auscultazione
Caratteristiche generali del suono
polmonare

RUMORI RESPIRATORI NORMALI

SOFFI RESPIRATORI

RUMORI AGGIUNTI

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
RUMORI RESPIRATORI NORMALI

MURMURE Vibrazioni create


dal moto turbolento
VESCICOLARE dellaria che passa Insp. Esp.
Tutti i foci escluso in dai bronchioli agli
apicale destro alveoli e viceversa

Esp.

RESPIRO BRONCHIALE Udibile sopra la trachea


e i grossi bronchi
Insp.

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Esame obiettivo
SOFFI RESPIRATORI
SOFFIO Rumore stridente prolungato,
LARINGEO essenzialmente inspiratorio,
cornage provocato dal passaggio di
aria attraverso una stenosi Corpo estraneo
Insp Esp. alta Edema glottide
Laringite

SOFFIO Trasmissione ASPRO


BRONCHIA anomala del addensamento
LE respiro ANFORICO
bronchiale cavit
DOLCE
vers. pleurico
Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998
RUMORI AGGIUNTI
RUMORI Prodotti dallo RANTOLI
UMIDI scoppio delle GRANDI BOLLE
bolle che si MEDIE BOLLE
creano a
PICCOLE
livello del film BOLLE
superficiale di
liquido
RUMORI Prodotti dal RONCHI
SECCHI passaggio di aria
RUSSANTI
attraverso le
SIBILANTI
pareti
CREPITANTI
infiammate delle
vie aeree SIBILI
SFREGAMENTI Flogosi che rende scabre le superfici FLOGOSI
PLEURICA in atto o
PLEURICI Meglio apprezzabili alle basi, rumore rude
pregressa
Non si modificano con la tosse
aumentano con la pressione dello Insp Esp.
stetoscopio
Esame obiettivo
Segni fisici dei principali quadri
patologici polmonari

VERSAMENTO PLEURICO

ADDENSAMENTO PARENCHIMALE

PNEUMOTORACE

SINDROME OSTRUTTIVA CRONICA

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Versamento pleurico

ISPEZIONE:
Asimmetria ( emitorace )
Ridotta espansione dellemitorace
PALPAZIONE :
Riduzione del FVT

PERCUSSIONE :
Ottusit mobile e declive
Linea di Damoiseau- Ellis
Ottusit della colonna ( segno di D
Amato )
AUSCULTAZIONE :
MV abolito o ridotto
Soffio bronchiale dolce
Rumori da sfregamento

Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998


Addensamento parenchimale

ISPEZIONE:
Talvolta diminuita ampiezza dei
movimenti dellemitorace
interessato
PALPAZIONE :
Aumento del FVT

PERCUSSIONE :
Suono ottuso o ipofonesi
plessica
Alla percussione della colonna
suono chiaro polmonare da T4 a
T12 (=colonna libera )
AUSCULTAZIONE :
MV abolito o ridotto
Soffio bronchiale
Crepitazioni
Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998
Pneumotorace
ISPEZIONE:
Asimmetria( emitorace interssato )
Deviazione tracheale controlaterale.
PALPAZIONE :
Abolizione del FVT

PERCUSSIONE :
Suono iperchiaro, iperfonetico,
timpanico
AUSCULTAZIONE :
MV abolito
Soffio anforico di timbro metallico, (
nei due tempi della respirazione con
massima evidenza espiratoria)
Tintinnio metallico di Laennec (
risonanza metallica dei rumori umidi
in prossimit della cavit del
pneumotorace )
Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998
Sindrome ostruttiva cronica

ISPEZIONE:
Emitoraci simmetrici, ipomobili, in prevalente atteggiamento
espiartorio
PALPAZIONE :
FVT ridotto su tutto lambito ( enfisematosi ) o conservato.

PERCUSSIONE :
Suono polmonare iperchiaro ed iperfonetico in caso di
iperespansione polmonare , normofonesi plessica in assenza di
iperespansione.
AUSCULTAZIONE :
Fase espiratoria prolungata
Ronchi, fischi , sibili
accentuati in espiarzione forzata
Soprattutto tele-espiartori
Dioguardi Sanna Moderni aspetti di semeiotica Medica 1998
Approccio al paziente con
patologia respiratoria
Anamnesi
Fisiologica

Patologica Esame obiettivo

Ispezione

Palazione

Percussione

Auscultazione