Sei sulla pagina 1di 98

N O R M A I T A L I A N A CEI

Norma Italiana

CEI EN 61082-2
Data Pubblicazione Edizione
1997-06 Prima
Classificazione Fascicolo
3-38 3093 R
Titolo
Preparazione di documenti utilizzati in elettrotecnica
Parte 2: Schemi orientati alla funzione

Title
Preparation of documents used in electrotechnology
Part 2: Function-oriented diagrams

ELETTROTECNICA GENERALE E MATERIALI PER USO ELETTRICO

NORMA TECNICA

COMITATO
ELETTROTECNICO CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE • AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA
ITALIANO
SOMMARIO
La presente Norma fornisce le regole per gli schemi orientati alla funzione, come schemi di sistema,
schemi funzionali e schemi di circuito.
La presente Norma costituisce la ristampa senza modifiche, secondo il nuovo progetto di veste editoriale,
della Norma pari numero ed edizione (Fascicolo 2584).

DESCRITTORI • DESCRIPTORS
funzioni • functions; grafici • charts; schemi • diagrams; schemi orientati alla funzione • function-oriented
diagrams;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali

Europei (IDT) EN 61082-2:1994-01;


Internazionali (IDT) IEC 1082-2:1993-12;
Legislativi Legge 46/90;

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana CEI EN 61082-2 Pubblicazione Norma Tecnica Carattere Doc.

Stato Edizione In vigore Data validità 1995-7-1 Ambito validità Europeo


Varianti Nessuna
Ed. Prec. Fasc. Nessuna

Comitato Tecnico 3-Documentazione e segni grafici


Approvata dal Presidente del CEI in Data 1995-6-20
CENELEC in Data 1993-6-6
Sottoposta a inchiesta pubblica come Documento originale Chiusa in data 1994-1-31

Gruppo Abb. 1 Sezioni Abb. A


ICS

CDU 621.3.061:003.62

LEGENDA
(IDT) La Norma in oggetto è identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

© CEI - Milano 1997. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento può essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI.
Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti.
È importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dell’ultima edizione o variante.
Europäische Norm • Norme Européenne • European Standard • Norma Europea
EN 61082-2
Gennaio 1994

Sostituisce la HD 246.7 S1

Preparazione di documenti utilizzati in elettrotecnica


Parte 2: Schemi orientati alla funzione

Preparation of documents used in electrotechnology


Part 2: Function-oriented diagrams

CENELEC members are bound to comply with the I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenu-
CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate ti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENE-
the conditions for giving this European Standard the LEC, ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna
status of a National Standard without any alteration. modifica, come Norma Nazionale.
Up-to-date lists and bibliographical references con- Gli elenchi aggiornati e i relativi riferimenti di tali Nor-
cerning such National Standards may be obtained on me Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al
application to the Central Secretariat or to any Segretario Centrale del CENELEC o agli uffici di qual-
CENELEC member. siasi Comitato Nazionale membro.
This European Standard exists in three official ver- La presente Norma Europea esiste in tre versioni uffi-
sions (English, French, German). ciali (inglese, francese, tedesco).
A version in any other language and notified to the Una traduzione effettuata da un altro Paese membro,
CENELEC Central Secretariat has the same status as sotto la sua responsabilità, nella sua lingua nazionale
the official versions. e notificata al CENELEC, ha la medesima validità.
CENELEC members are the national electrotechnical I membri del CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici
committees of: Austria, Belgium, Denmark, Finland, Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Dani-
France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Lu- marca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda,
xembourg, Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Por-
Sweden, Switzerland and United Kingdom. togallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.
© CENELEC 1994 Copyright reserved to all CENELEC members. I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclu-
sivamente ai membri nazionali del CENELEC.

C E N E L E C
Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica Secrétariat Central: Comité Européen de Normalisation Electrotechnique
European Committee for Electrotechnical Standardization rue de Stassart 35, B - 1050 Bruxelles Europäisches Komitee für Elektrotechnische Normung
CONTENTS INDICE
Rif. Topic Argomento Pag.

SECTION/SEZIONE
1 GENERAL GENERALITÀ 1
1.1 Scope ................................................................................................... Campo di applicazione ................................................................ 1
1.2 Normative references .................................................................. Riferimenti normativi .................................................................... 1
SECTION/SEZIONE
2 COMMON RULES FOR FUNCTION-ORIENTED DIAGRAMS REGOLE COMUNI PER GLI SCHEMI ORIENTATI
ALLA FUNZIONE 1
2.1 General ............................................................................................... Generalità ........................................................................................... 1
2.2 Layout ................................................................................................. Disposizione ...................................................................................... 1
2.3 Location reference systems ...................................................... Sistemi di riferimento di posizionamento ........................... 2
2.4 Graphical symbols ........................................................................ Segni grafici ....................................................................................... 2
2.5 Representation of supply circuits .......................................... Rappresentazione dei circuiti di alimentazione ............... 7
2.6 Representation of combined electrical Rappresentazione di circuiti elettrici
and non-electrical circuits ......................................................... e non elettrici combinati ............................................................. 8
2.7 Representation of binary logic circuits ............................... Rappresentazione dei circuiti logici binari ......................... 8
2.8 Current flow and magnetic flux directions; Flusso di corrente e direzioni del flusso magnetico
voltage polarity (inteso come flusso logico dell’informazione);
................................................................................................................ polarità di tensione ...................................................................... 11
2.9 Layouts of commonly used fundamental circuits Disposizioni dei circuiti fondamentali
................................................................................................................ comunemente usati ...................................................................... 12
2.10 Terminals connected to internal branches ....................... Morsetti collegati a diramazioni interne ............................ 12
2.11 Simplification techniques .......................................................... Tecniche di semplificazione .................................................... 13
2.12 Supplementary information ..................................................... Informazione supplementare .................................................. 14
Fig. 1 Example of functionally related components ................. Esempio di componenti funzionalmente correlati ....... 15
Fig. 2 Example of parallel pats of equal importance ............... Esempio di collegamenti paralleli di uguale importanza 15
Fig. 3 Example of the circuit reference system ........................... Esempio del metodo di riferimento a colonne .............. 15
Fig. 4 Example of the tabular reference system ......................... Esempio di metodo di riferimento a tabella .................... 16
Fig. 5 Example of the recommended layout principle. Esempio di principio di disposizione consigliato.
No Hem designations are shown as the Figure is Non vengono riportati i codici di identificazione
intended to show the layout principle only degli elementi in quanto la figura intende mostrare
................................................................................................................ solo il principio di disposizione ............................................ 17
Fig. 6 Example of indication of an internal connection ......... Esempio di indicazione di una connessione interna .. 18
Fig. 7 Example of an interrupted internal connecting line ... Esempio di una linea di connessione interna interrotta . 18
Fig. 8 Example of the use d inset diagrams .................................. Esempio dell’utilizzo dei rimandi incrociati .................... 18
Fig. 9 Example of the use of inset tables ....................................... Esempio dell’utilizzo di tabelle di riferimento ............... 19
Fig. 10 Example of a manually operated switch shown in Esempio di interruttore a funzionamento manuale
simplified repeated representation ....................................... mostrato nella rappresentazione ripetuta semplificata 19
Fig. 11 Example of a graph for describing the functions of a Esempio grafico per la descrizione delle funzioni di un
manually operated control switch ........................................ interruttore di comando a funzionamento manuale ........ 19
Fig. 12 Example of a graph for describing the functions of a Esempio grafico per la descrizione delle funzioni di un
pilot switch for speed monitoring ........................................ interruttore pilota per il controllo della velocità ........... 20
Fig. 13 Example of a note for describing the functions of a Esempio di nota per la descrizione delle funzioni di un
pilot switch for speed monitoring ........................................ interruttore pilota per il controllo della velocità ........... 20
Fig. 14 Examples of the representation of connections Esempi di rappresentazione di connessioni
for power or voltage supply ................................................... per alimentazione di tensione o di potenza .................... 21
Fig. 15 Example showing supply represented by lines with Esempio che illustra l’alimentazione rappresentata da
polarity indications ....................................................................... linee con indicazioni di polarità ............................................ 21
Fig. 16 Example of grouped supply lines ........................................ Esempio di linee di alimentazione raggruppate ............ 21
Fig. 17 Example of a functional unit with power supply ......... Esempio di un’unità funzionale con alimentazione .... 22
Fig. 18 Example of supply lines to a block symbol Esempio di linee di alimentazione all’interno
................................................................................................................ di un segno grafico ...................................................................... 22
Fig. 19 Example of a component with one part Esempio di componente con una parte
for the supply ................................................................................. per l’alimentazione ....................................................................... 23
Fig. 20 Example of mechanical functions related Esempio di funzioni meccaniche correlate
to electrical functions .................................................................. a funzioni elettriche ..................................................................... 23

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina iv
Fig. 21 Example of a circuit diagram, employing positive logic Esempio di schema di circuito che utilizza la
convention; timing-pulse generator equipment convenzione logica positiva; generatore di impulsi
................................................................................................................. di sincronizzazione ...................................................................... 24
Fig. 22 Example of a circuit diagram, employing direct Esempio di schema di circuito che utilizza
logic polarity indication; l’indicazione di polarità logica diretta;
timing-pulse generator equipment ....................................... generatore di impulsi di sincronizzazione ....................... 25
Fig. 23 Combinations of input and output logic polarities Combinazioni di polarità logiche di ingresso
without Implying logic negation ........................................... e di uscita senza implicazione di negazione logica .... 26
Fig. 24 Example of the application of the mismatch symbol Esempio di applicazione del segno grafico
................................................................................................................. di polarità discordante ............................................................... 26
Fig. 25 Example of the application of the mismatch symbol Esempio di applicazione del segno grafico
................................................................................................................. di polarità discordante ............................................................... 26
Fig. 26 Example of a h two-terminal passive network ............... Esempio di rete passiva a due morsetti ............................ 27
Fig. 27 Example of a four-terminal passive network .................. Esempio di rete passiva a quattro morsetti ..................... 27
Fig. 28 Examples of fundamental bridges ........................................ Esempio di ponti fondamentali ............................................. 27
Fig. 29 Examples of an RC-coupled amplifying stage with an Esempi di stadio di amplificazione ad accoppiamento
NPN transistor, common base ................................................. RC con un transistor NPN, a base comune ..................... 28
Fig. 30 Example of an RC-coupled amplifying stage with an Esempio di stadio di amplificazione ad accoppiamento
NPN transistor, common emitter ........................................... RC con un transistor NPN, a emettitore comune ......... 28
Fig. 31 Example of an RC-coupled amplifying stage with an Esempio di stadio di amplificazione ad accoppiamento
NPN transistor, common collector ........................................ RC con un transistor NPN, a collettore comune ........... 29
Fig. 32 Example of a fundamental circuit; Esempio di circuito fondamentale:
an RS-latch circuit .......................................................................... circuito a dispositivo di chiusura RS ................................... 29
Fig. 33 Example of a motor circuit with star-delta starter Esempio di circuito di un motore
................................................................................................................. con avviatore stella-triangolo ................................................. 30
Fig. 34 Example of a switch with a terminal connected Esempio di interruttore con un morsetto
to internal branches ..................................................................... collegato a diramazioni interne ............................................. 30
Fig. 35 Example of a component where terminal 1 serves Esempio di componente in cui il terminale 1 serve
alternatively as an input or an output ................................. alternativamente come ingresso o come uscita ............ 30
Fig. 36 Examples of multiple connections ........................................ Esempio di connessioni multiple ......................................... 31
Fig. 37 Example of eight circuits, the right hand portions Esempio di otto circuiti, con le parti a destra
shown simplified ........................................................................... mostrate semplificate .................................................................. 32
Fig. 38 Example of a simplified representation of a Esempio di rappresentazione semplificata di un
component with multiple-function terminal 1 ................ componente con terminale 1 a funzioni multiple ....... 32
Fig. 39 Example of repeated representation of terminal 1 ....... Esempio di rappresentazione ripetuta del terminale 1 32
Fig. 40 Example of a terminal-function diagram with Esempio di schema funzionale dei morsetti con
supplementary application information shown; informazioni supplementari di applicazione;
a star-delta starter .......................................................................... avviatore stella-triangolo .......................................................... 33
Fig. 41 Example of a terminal-function diagram using a Esempio di schema funzionale dei morsetti
function chart and with supplementary application che utilizza un diagramma funzionale con informazioni
information shown; a logic unit ............................................. supplementari di applicazione; unità logica ................... 34
Fig. 42 Example of the use of a block symbol in a circuit Esempio di utilizzo di un segno grafico a blocchi in
diagram; a power rectifier ......................................................... uno schema di circuito: raddrizzatore di potenza ....... 35
Fig. 43 Example of a circuit diagram; Esempio di schema di circuito;
a page-printing receiver ............................................................. ricevitore a stampa su pagina ................................................ 36
SECTION/SEZIONE
3 OVERVIEW DIAGRAMS SCHEMI DI SISTEMA 38
3.1 General ............................................................................................... Generalità ......................................................................................... 38
3.2 Layout .................................................................................................. Disposizione ................................................................................... 38
3.3 Overview diagrams for control systems Schemi di sistema per il controllo
for non-electrical processes ...................................................... di processi non elettrici ............................................................. 38
3.4 Examples ........................................................................................... Esempi ............................................................................................... 39
Fig. 44 Example of an overview diagram with location Esempio di uno schema di sistema con informazioni di
information; a high-voltage switchgear assembly ......... posizionamento: apparecchiatura di alta tensione ...... 41
Fig. 45 Example of an overview diagram; a steelworks ............ Esempio di uno schema di sistema: acciaieria .............. 43
Fig. 46 Example of an overview diagram; the cooling-water Esempio di uno schema di sistema di alimentazione
supply system =W1 in Fig. 45 ................................................. dell’acqua di raffreddamento =W1 di Fig. 45 ................. 44
Fig. 47 Example of an overview diagram; the electric power Esempio di uno schema di sistema: sistema di
distribution system =E1 .............................................................. distribuzione elettrica =E1 di Fig. 45 .................................. 45

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina v
Fig. 48 Part of a process flow diagram; a heating equipment Parte di un diagramma di flusso di processo:
The control functions are represented in accordance apparecchio di riscaldamento. Le funzioni di comando
with ISO 3511-1 sono rappresentate conformemente a quanto specificato
................................................................................................................ nella Norma ISO 3511-1 ............................................................ 46
Fig. 49 Part of an overview diagram, Parte di uno schema di sistema,
based on the diagram in Fig. 48 ............................................ basato sullo schema di Fig. 48 ............................................... 46
Fig. 50 Example of an overview diagram; a radio receiver ..... Esempio di uno schema di sistema: radioricevitore .... 47
Fig. 51 Example of an overview diagram; Esempio di uno schema di sistema:
an electronic telephone exchange ....................................... centrale telefonica elettronica ................................................. 49
Fig. 52 Example of an overview diagram; a thyristor Esempio di uno schema di sistema: sistema di
converter-controlled pumping system ................................ pompaggio comandato da convertitori a tiristori ......... 50
Fig. 53 Example of an overview diagram; supervisory unit of Esempio di uno schema di sistema: unità di supervisione
an automatic monitoring equipment ................................... di un apparecchiatura di monitoraggio automatico .... 52
Fig. 54 Example of an overview diagram; Esempio di uno schema di sistema:
power supply of a building ..................................................... alimentazione elettrica di un edificio .................................. 53
SECTION/SEZIONE
4 FUNCTION DIAGRAMS SCHEMI DI FUNZIONE 54
4.1 General ............................................................................................... Generalità ......................................................................................... 54
4.2 Contents of a function diagram ............................................. Contenuto di uno schema di funzione .............................. 54
4.3 Examples ........................................................................................... Esempi ................................................................................................ 54
Fig. 55 Example of a function diagram (an equivalent circuit Esempio di schema di funzione (schema dei circuiti
diagram); a transformer and its load ................................... equivalenti); trasformatore e suo carico ............................ 55
Fig. 56 Example of a function diagram (an equivalent circuit Esempio di schema di funzione (schema dei circuiti
diagram); a constant-level generator ................................... equivalenti); generatore a livello costante ....................... 55
Fig. 57 Example of a logic function diagram; a timing-pulse Esempio di schema di funzione; generatore a impulsi di
generator equipment ................................................................... sincronizzazione ............................................................................ 55
SECTION/SEZIONE
5 CIRCUIT DIAGRAMS SCHEMI DEI CIRCUITI 56
5.1 General ............................................................................................... Generalità ......................................................................................... 56
5.2 Contents of a circuit diagram .................................................. Contenuto di uno schema dei circuiti ................................ 56
5.3 Symbols with a large number of terminals ...................... Segni grafici con un gran numero di morsetti ............... 57
5.4 Unused parts ................................................................................... Parti inutilizzate ............................................................................. 57
5.5 Distributed connections (wired-AND, wired-OR) ......... Connessioni distribuite (cablate AND, cablate OR) ..... 57
5.6 Examples ........................................................................................... Esempi ................................................................................................ 58
Fig. 58 Example of simplifying a symbol Esempio di semplificazione di un segno grafico
with a large number of terminals ......................................... con un gran numero di morsetti ........................................... 61
Fig. 59 Example of breaking the outline Esempio di interruzione del profilo
of a symbol with a large number of terminals ............... di un segno grafico con un gran numero di morsetti 62
Fig. 60 Methods of representing distributed connections Metodi di rappresentazione
................................................................................................................ delle connessioni distribuite .................................................... 63
Fig. 61 Example of distributed connections Esempio di connessioni distribuite
with negated and non-negated output .............................. con uscite negate e non negate ............................................ 63
Fig. 62 Example of distributed connections with active-high Esempio di connessioni distribuite
and active-low outputs ............................................................... con uscite attive-alte e attive-basse ..................................... 64
Fig. 63 Sheet 31 of a circuit diagram; the co-ordinating Foglio 31 di uno schema dei circuiti; sistema di controllo
controlling system in a cooling-water supply system. di coordinazione in un sistema di alimentazione
The logic unit -A31 is represented by a boundary dell’acqua di raffreddamento. L’unità logica -A31 è
frame with a function chart rappresentata da un riquadro di separazione con un
................................................................................................................ diagramma funzionale ................................................................ 65
Fig. 64 Sheet 32 of the same circuit diagram as in Fig. 63. Foglio 32 dello stesso schema dei circuiti di Fig. 63.
For the explanation of the asterisk with the pump, see Per la spiegazione dell’asterisco accanto alla pompa,
Fig. 46 ................................................................................................. vedi Fig. 46 ...................................................................................... 66
Fig. 65 Sheet 31 of a circuit diagram; the same equipment as Foglio 31 di uno schema dei circuiti; stessa
in Fig. 63 and 64. The functions of the logic unit -A31 apparecchiatura di Fig. 63 e 64. Le funzioni dell’unità
are implemented by relays ....................................................... logica -A31 vengono realizzate mediante relè ............... 67
Fig. 66 Sheet 31 of a circuit diagram; the same equipment as Foglio 31 di uno schema dei circuiti; stessa
in Fig. 63 and 64. The functions of the logic unit -A31 apparecchiatura di Fig. 63 e 64. Le funzioni dell’unità
are implemented by binary logic hardware elements logica -A31 vengono realizzate mediante elementi
................................................................................................................ hardware logici binari ................................................................ 68

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina vi
Fig. 67 Sheet 31 of a circuit diagram; the same equipment as Foglio 31 di uno schema dei circuiti; stessa
in Fig. 63 and 64. The functions of the logic unit -A31 apparecchiatura di Fig. 63 e 64. Le funzioni dell’unità
are implemented by a computer ........................................... logica -A31 vengono realizzate mediante computer .. 69
Fig. 68 Example of a circuit diagram using detached Esempio di uno schema dei circuiti che utilizza la
representation; telecommunication equipment using rappresentazione distribuita; apparecchiatura di
electromechanical relays ............................................................ telecomunicazione che utilizza relè elettromeccanici 70
Fig. 69 Example of a circuit diagram; telecommunication Esempio di uno schema dei circuiti; apparecchiatura di
equipment using predominantly binary logic and telecomunicazione che utilizza principalmente elementi
analogue elements ........................................................................ logici binari ed elementi analogici ...................................... 72
Fig. 70 Example of a circuit diagram; a thyristor converter Esempio di uno schema dei circuiti; convertitore a
for the armature supply of a d.c. motor tiristori per l’alimentazione dell’armatura
................................................................................................................. di un motore a c.c. ...................................................................... 75
Fig. 71 Example of a circuit diagram; Man-Machine Interface Esempio di uno schema dei circuiti; Interfaccia
(MMI) and logic equipment ..................................................... Uomo-Macchina (MMI) e apparecchiatura logica ........ 76
Fig. 72 Example of a circuit diagram; Esempio di uno schema dei circuiti;
portion of a memory-controller ............................................. porzione di un comando a memoria ................................. 78
Tab. 1 Comparison between attached and detached Confronto tra rappresentazione riunita e
representation ................................................................................. rappresentazione distribuita .................................................... 80
Tab. 2 Examples of combinations between grouped and Esempi di combinazioni tra rappresentazioni
dispersed representation on one side and attached, raggruppate e separate su di un lato
semi-attached, detached, repeated and simplified e rappresentazioni riunite, semidistribuite, distribuite,
repeated representation on the other side ....................... ripetute e ripetute semplificate sull’altro lato ................. 81
Tab. 3 Examples of graphs and cam symbols to describe Esempi di grafici e segni grafici di camme per descrivere
contact functions ........................................................................... le funzioni dei contatti ............................................................... 84
Tab. 4 Examples of the use of the symbol for logic negation Esempi dell’utilizzo del segno grafico
for logic negation in function diagrams di negazione logica in caso di negazione logica
................................................................................................................. negli schemi funzionali ............................................................. 85
Tab. 5 Examples of distributed connections .................................. Esempi di connessione distribuite ....................................... 86
ANNEX/ALLEGATO
informative
A informativo EXTRACTS FROM IEC 375 ESTRATTO DALLA PUBBLICAZIONE IEC 375
CONVENTIONS CONCERNING ELECTRIC AND MAGNETIC CONVENZIONI RELATIVE AI CIRCUITI ELETTRICI E
CIRCUITS MAGNETICI 87

ANNEX/ALLEGATO
normative Other International Publications quoted
ZA normativo Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate
in this Standard with the references nella presente Norma con riferimento
of the relevant European Publications alle corrispondenti Pubblicazioni Europee 88

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina vii
FOREWORD PREFAZIONE
The text of document 3B(CO)49, as prepared Il testo del documento 3B(CO)49, nella versione
by Sub-Committee 3B: Documentation, of IEC preparata dal Sottocomitato 3B: Documentazione
Technical Committee N° 3: Documentation and elettrotecnica ed elettronica, del CT 3 della IEC:
graphical symbols, was submitted to the Documentazione e segni grafici, è stato sottopos-
IEC-CENELEC parallel vote in July 1992. to al voto parallelo IEC-CENELEC nel luglio 1992.
The reference document was approved by CEN- Il documento di riferimento è stato approvato dal
ELEC as EN 61082-2 on 6 July 1993. CENELEC come Norma Europa EN 61082-2 il 6
luglio 1993.
This European Standard replaces HD 246.7 S1 La presente Norma Europea sostituisce l’HD 246.7
(1984). S1 (1984).
The following dates were fixed: Le date di applicazione sono le seguenti:
n latest date of publication of an identical na- n data ultima di pubblicazione di una Norma
tional standard nazionale identica
(dop) 01/12/1994 (dop) 01/12/1994
n latest date of withdrawal of conflicting na- n data ultima di ritiro delle Norme nazionali
tional standards contrastanti
(dow) 01/12/1994 (dow) 01/12/1994

Annexes designated “normative” are part of the Gli Allegati designati come “normativi” sono parte
body of the standard. integrante del corpo della Norma.
Annexes designated “informative” are given Gli Allegati designati come “informativi” sono ri-
only for information. portati a titolo di informazione.
In this standard, Annex A is informative and An- Nella presente Norma, l’Allegato A è informativo
nex ZA is normative. e l’Allegato ZA è normativo.

ENDORSEMENT NOTICE AVVISO DI ADOZIONE


The text of the International Standard IEC Il testo della Pubblicazione IEC 1082-2 (1993) è
1082-2 (1993) was approved by CENELEC as a stato approvato dal CENELEC come Norma Euro-
European Standard without any modification. pea senza alcuna modifica.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina viii
1 GENERAL GENERALITÀ
SECTION/SEZIONE

1.1 Scope Campo di applicazione


This International Standard provides rules for La presente Norma fornisce le regole per gli sche-
function-oriented diagrams such as overview dia- mi orientati alla funzione, come schemi di siste-
grams, function diagrams, and circuit diagrams. ma, schemi funzionali e schemi di circuito.

1.2 Normative references Riferimenti normativi


The following normative documents contain Le Norme sottoelencate contengono disposizioni
provisions which, through reference in this text, che, tramite riferimento nel presente testo, costi-
constitute provisions of this Part of IEC 1082. At tuiscono disposizioni per la presente Parte della
the time of publication, the editions indicated Pubblicazione IEC 1082. Al momento della pub-
were valid. All normative documents are subject blicazione della presente Norma, le edizioni indi-
to revision, and parties to agreements based on cate erano in vigore. Tutte le Norme sono sogget-
this Part of IEC 1082 are encouraged to investi- te a modifiche e/o revisione, e gli utilizzatori della
gate the possibility of applying the most recent presente Parte della Pubblicazione IEC 1082 sono
editions of the Standards indicated below(1). invitati ad applicare le edizioni più recenti delle
Members of IEC and ISO maintain registers of Norme sottoelencate(1). Presso i membri della IEC
currently valid International Standards. e dell’ISO sono disponibili gli elenchi aggiornati
delle Norme in vigore.

2 COMMON RULES FOR FUNCTION-ORIENTED REGOLE COMUNI PER GLI SCHEMI ORIENTATI
DIAGRAMS ALLA FUNZIONE
SECTION/SEZIONE

2.1 General Generalità


Function-oriented diagrams shall be prepared in Gli schemi orientati alla funzione devono essere
accordance with the rules in IEC 1082-1 and in preparati secondo le regole della Pubblicazione
accordance with the rules given in this Part of IEC 1082-1 e secondo le regole riportate nella
IEC 1082. presente Parte della Pubblicazione IEC 1082.

2.2 Layout Disposizione


Graphical symbols and circuits should be ar- I segni grafici e i circuiti devono essere disposti in
ranged to emphasize the process and/or signal modo da evidenziare il processo e/o il flusso del
flow and the functional relations according to segnale e le relazioni funzionali secondo quanto
4.2 in IEC 1082-1. Topographical information specificato in 4.2 della Pubblicazione IEC 1082-1.
may be added, if relevant, but should not gov- Si possono aggiungere informazioni topografiche,
ern the layout. se importanti, ma esse non devono influenzare la
disposizione.
To emphasize the signal flow, the connecting Per evidenziare il flusso del segnale, le linee di
lines of the circuits should be kept as straight as connessione dei circuiti devono essere mantenute
practicable. For certain fundamental circuits, the il più possibile diritte. Per alcuni circuiti fondamen-
layouts referred to in 2.9 should be adopted. tali, si devono utilizzare i tracciati di cui in 2.9.
To emphasize the functional relations, the sym- Per evidenziare le relazioni funzionali, i segni gra-
bols for functionally related items should be fici relativi agli elementi funzionalmente correlati
grouped close to one another. For example, see devono essere raggruppati gli uni vicini agli altri.
Fig. 1. Per esempio vedi Fig. 1.
The two requirements may in some cases lead L’applicazione di queste due condizioni può alcu-
to different results, and priority has to be given ne volte condurre a differenti risultati, per cui va
to one of them. data priorità a una delle due.
n Within functional groups, and for equip- n All’interno dei gruppi funzionali, e in caso di
ment of limited size and complexity, priori- apparecchiature di dimensione e complessità
ty should be given to the signal flow. limitate, la priorità deve essere data al flusso
del segnale.

(1) Editor’s Note: For the list of Publications, see Annex ZA (1) N.d.R. Per l’elenco delle Pubblicazioni, si rimanda all’Allegato ZA.

CEI EN 61082-2:1997-06 NORMA TECNICA


98 CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 1 di 90
n For systems and complex equipment, the n In caso di sistemi e di apparecchiature com-
overall function-oriented structure should plesse, deve essere evidenziata la struttura ge-
be emphasized and priority given to the nerale orientata alla funzione e la priorità data
functional grouping. The signal flow be- al raggruppamento funzionale. Il flusso del
tween the functional groups may thus be segnale tra i gruppi funzionali può così risul-
more complicated than within the groups. tare più complicato che all’interno dei gruppi.
Parallel paths of equal importance should be I percorsi paralleli di uguale importanza devono
symmetrically displaced with respect to the essere posti simmetricamente rispetto al percorso
common path. For example, see Fig. 2. comune. Per esempio, vedi Fig. 2.
Similar items in parallel vertical [horizontal] Gli elementi simili posti in percorsi paralleli verti-
paths should be aligned horizontally [vertically]. cali [orizzontali] devono essere allineati orizzon-
For example, see Fig. 3. talmente [verticalmente]. Per esempio, vedi Fig. 3.

2.3 Location reference systems Sistemi di riferimento di posizionamento


If it would otherwise be difficult to locate a Se risultasse difficile posizionare in uno schema
symbol or an end of an interrupted connecting un segno grafico o un’estremità di una linea di
line in a diagram, the diagram shall incorporate connessione interrotta, lo schema deve compren-
a location reference system such as: dere un sistema di riferimento di posizionamento
nel foglio in cui è rappresentato il circuito quale:
1) a grid reference system according to 4.8.2 in 1) un sistema di riferimento a griglia secondo
IEC 1082-1; quanto specificato in 4.8.2 della Pubblicazio-
ne IEC 1082-1;
2) a circuit reference system, wherein the 2) un sistema di riferimento del circuito, in cui le
branches of a circuit are identified by num- diramazioni di un circuito siano identificate
bers. For example, see Fig. 3; da numeri. Per esempio, vedi Fig. 3;
3) an item designation tabular reference sys- 3) un sistema di riferimento sotto forma di tabella
tem wherein, along one edge of the dia- di codici di identificazione materiali nel quale,
gram, the item designations are repeated in lungo un margine dello schema, i codici di
line with the corresponding symbols. The identificazione materiali vengono ripetuti alli-
item designations should be arranged in neati con i segni grafici corrispondenti. I codici
columns (or rows), one for each of the most di identificazione materiali devono essere posti
frequently used types of parts (capacitors, in colonne (o in file), una per ciascuno dei tipi
resistors, relays, etc.), and one for all other più frequentemente usati di parti (condensato-
types of parts. For example, see Fig. 4. ri, resistori, relè ecc.) e una per tutti gli altri tipi
di parti. Per esempio, vedi Fig. 4.

2.4 Graphical symbols Segni grafici

2.4.1 General Generalità


Symbols can represent functions, devices, or as- I segni grafici possono rappresentare le funzioni, i
semblies of functions or devices, and shall be dispositivi o gli assiemi di funzioni o dispositivi, e
chosen according to 4.3 in IEC 1082-1. devono essere scelti conformemente a quanto
specificato in 4.3 della Pubblicazione IEC 1082-1.
For some devices, there may be alternative Per alcuni dispositivi, vi possono essere modi al-
ways of describing the function. For example, ternativi per descrivere la funzione. Per esempio,
the same device might be represented either as lo stesso dispositivo potrebbe essere rappresenta-
an AND-element or as an OR-element. Another to o come elemento AND o come elemento OR.
device might be represented as a multiplier or Un altro dispositivo potrebbe essere rappresenta-
as a squarer (e.g., symbols 13-07-01 and to come moltiplicatore o come moltiplicatore al
13-07-02 in IEC 617). The symbol chosen quadrato (per es. segni grafici 13-07-01 e 13-07-02
should depict the function actually performed della Pubblicazione IEC 617). I segni grafici scelti
by the device in the system. devono raffigurare la funzione effettivamente
svolta dal dispositivo nel sistema.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 2 di 90
2.4.2 Functions and real components or devices(1) Funzioni e componenti o dispositivi fisici(1)
Many of the symbols in IEC 617 can represent Molti dei segni grafici riportati nella Pubblicazione
functions as well as real components or devices IEC 617 possono rappresentare sia funzioni che
capable of carrying out these functions. componenti o dispositivi fisici capaci di eseguire
tali funzioni.

Examples: Esempi:

(04-01-01) Resistenza (funzione), resistore (componente)


Resistance (function), resistor (component)

(04-02-01) Capacità (funzione), condensatore (componente)


Capacitance (function), capacitor (component)

(04-03-01) Induttanza (funzione), induttore (componente)


Inductance (function), inductor (component)

(12-28-01) Elemento AND con uscita negata (funzione o componente)


AND-element with negated output (function or component)

(02-16-01) Sorgente di corrente (funzione o componente)


Current source (function or component)

(02-16-02) Sorgente di tensione (funzione o componente)


Voltage source (function or component)

Nota_e Per quanto riguarda 02-16-01 e 02-16-02: per l’indicazione di polarità e la direzione di riferimento della corrente, vedi Pubblicazione IEC 375.
Regarding 02-16-01 and 02-16-02: For the indication of polarity and current reference direction, see IEC 375.

Another method of representing a function is to Un altro metodo per rappresentare una funzione
use a rectangle (symbol 02-01-02), supplement- consiste nell’utilizzare un rettangolo (segno grafico
ed with a qualifying symbol or legend inside. 02-01-02), completato da un segno grafico di quali-
This method should only be used where no ficazione o da una legenda al suo interno. Tale me-
specific symbol in IEC 617 exists. If necessary, todo deve essere utilizzato solo nel caso in cui non
the symbol derived shall be explained in the di- esista alcun segno grafico specifico nella Pubblica-
agram or in supporting documents. zione IEC 617. Se necessario, la spiegazione del se-
gno grafico derivato deve essere inclusa nello
schema o nei documenti di supporto.

Example: Esempio:

Impedenza (funzione)
Impedance (function)
Nota_e La Z può essere sostituita da una formula matematica,per es. R + jωL.
The Z may be replaced by a mathematical expression, for example, R + jωL.

2.4.3 Functions performed with the help of software Funzioni svolte con l’aiuto di un software
If it is necessary to indicate that functions are Nel caso fosse necessario indicare le funzioni
performed with the help of software, the hexa- svolte con l’aiuto di un software, come segno gra-
gon symbol in ISO 3511-4 shall be used as a fico di qualificazione deve essere utilizzato il se-
qualifying symbol. For example, see Fig. 5. gno grafico esagonale contenuto nella
Norma ISO 3511-4. Per esempio, vedi Fig. 5.

(1) This sub-clause (2.4.2) is proposed to be transferred to IEC 617-1, (1) È stato proposto di trasferire il presente paragrafo (2.4.2) nella Pubbli-
but is included here until IEC 617 has been revised. cazione IEC 617-1, tuttavia esso resterà incluso nella presente Norma
fino alla revisione della Pubblicazione IEC 617.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 3 di 90
2.4.4 Methods of the representation of components Metodi di rappresentazione dei componenti

2.4.4.1 General Generalità


Any or all of the six methods for the representa- Nello stesso schema possono essere utilizzati uno
tion of components defined in 2.1.3.1 through qualsiasi o tutti i sei metodi per la rappresentazio-
2.1.3.6 in IEC 1082-1 may be used in the same ne dei componenti descritti da 2.1.3.1 a 2.1.3.6
diagram. In simple cases, it may be satisfactory della Pubblicazione IEC 1082-1. Nei casi semplici,
to use attached or grouped representation. In può essere sufficiente la rappresentazione riunita
more complex circuits, the other methods may o raggruppata. Nei circuiti più complessi, posso-
be necessary. Repeated, grouped and dispersed no essere necessari gli altri metodi. Le rappresen-
representations are useful, especially with inte- tazioni ripetute, raggruppate e separate sono utili,
grated circuits. specialmente nel caso dei circuiti integrati.
IEC 617 shows the symbols in attached or La Pubblicazione IEC 617 riporta i segni grafici nel-
grouped representation. For the other methods, la rappresentazione riunita o raggruppata. Per gli
the following rules apply. altri metodi, si applicano le regole che seguono.

2.4.4.2 Semi-attached representation Rappresentazione semidistribuita


In semi-attached representation, linkages and Nella rappresentazione semidistribuita, devono es-
connections among the functionally dependent sere chiaramente mostrati i collegamenti e le con-
parts that are internal to the device and not ex- nessioni tra le parti funzionalmente dipendenti in-
ternally accessible shall be shown explicitly. terne al dispositivo e non accessibili dall’esterno.
Semi-attached representation is traditionally ap- La rappresentazione semidistribuita si applica tra-
plied to components having a mechanical func- dizionalmente ai componenti con collegamento
tional linkage. However, the method may also funzionale meccanico. Questo metodo può tutta-
be used for, for example, binary logic elements. via essere utilizzato anche per esempio nel caso
This concept is illustrated in Fig. 6. degli elementi logici binari. Tale concetto è illu-
strato in Fig. 6.
Internal connections, for example, the one Le connessioni interne, per esempio quella illu-
shown in Fig. 6 between the AND-gate and the strata in Fig. 6 tra l’elemento AND e l’elemento
OR-gate, shall be shown as solid lines. OR, devono essere mostrate con linee continue.
The internal connections shall be implied: Le connessioni interne devono essere indicate:
n by the absence of terminal designations at n dall’assenza dei blocchi di identificazione dei
the ends of the internal connections if no morsetti alle estremità delle connessioni inter-
ambiguity is likely, or ne, se non si creano ambiguità, oppure
n by a notation, such as INT (INT = internal) n da una notazione, come INT (INT = interno)
at the usual location for terminal designa- nella posizione abituale dei codici di identifi-
tions, or cazione dei morsetti, oppure
n by special identifiers explained in the dia- n da identificatori speciali spiegati nello schema
gram or in a supporting document. o nella documentazione di supporto.
The connecting lines representing the internal Le linee di connessione che rappresentano le
connections may be interrupted, provided the connessioni interne possono essere interrotte,
requirements of 4.4.6 in IEC 1082-1 are met. For purché siano rispettate le prescrizioni di cui in
example, see Fig. 7. 4.4.6 della Pubblicazione IEC 1082-1. Per esem-
pio, vedi Fig. 7.

2.4.4.3 Detached representation Rappresentazione distribuita


In detached representation, internal linkages Nella rappresentazione distribuita, i collegamenti
and connections among the functionally de- interni e le connessioni tra le parti funzionalmente
pendent parts are only implied. Detached rep- dipendenti sono solo impliciti. La rappresentazione
resentation shall be used only if the internal distribuita deve essere utilizzata soltanto se i colle-
linkages are substantially obvious, as in the case gamenti interni sono sostanzialmente evidenti,
of an electromechanical relay coil and its corre- come nel caso di una bobina di un relè elettromec-
sponding contacts. canico e dei suoi contatti corrispondenti.
Each of the symbols representing a part of the Ciascuno dei segni grafici che rappresentano una
component shall have an item designation that parte del componente deve avere un codice di
relates it to all other symbols representing the identificazione del materiale che lo colleghi a tutti
same component. gli altri segni grafici che rappresentano lo stesso
componente.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 4 di 90
If necessary, location references from the ac- Se necessario, i riferimenti alla disposizione dagli
tuating or affecting parts to the other parts organi di comando o di influenza alle altre parti e
and vice versa shall be shown in accordance viceversa devono essere mostrati conformemente
with 2.3. a quanto indicato in 2.3.
The referencing from the actuating or affecting I riferimenti dagli organi di comando o di influen-
parts to the other parts may be carried out as in- za alle altre parti possono essere effettuati come
set diagrams or inset tables, adjacent to the ac- schemi di riferimento o come tabelle di riferimen-
tuating or affecting part. If this location is not to, accanto all’organo di comando o di influenza.
practical, they may be located elsewhere in the Se tale disposizione non è pratica, essi possono
diagram or in a separate document. In the latter essere posti altrove nello schema o in un docu-
case a reference to that document shall be add- mento separato. In quest’ultimo caso, al segno
ed to the symbol for the actuating or affecting grafico relativo all’organo di comando o di in-
part. fluenza, deve essere aggiunto un riferimento a
tale documento.

Examples – Fig. 8 gives an example of the use Esempi – In Fig. 8 è riportato un esempio dell’uso
of inset diagrams. In Fig. 9 the inset diagrams di schemi di riferimento. In Fig. 9 tali schemi sono
are replaced with inset tables. sostituiti con tabelle di riferimento.

The symbols for individual characteristics of ac- I segni grafici relativi alle caratteristiche individua-
tuated or affected parts shall be shown with the li degli organi di comando o di influenza devono
symbols for these parts. Symbols showing the essere riportati con i segni grafici relativi a tali or-
characteristics of the actuator or the affecting gani. I segni grafici che illustrano le caratteristiche
part, or common to the whole component dell’attuatore o dell’organo di influenza, o comuni
should be shown with the symbol for the actua- all’intero componente, devono essere riportati
tor or the affecting part. For examples, see Tab. con il segno grafico relativo all’attuatore o all’or-
1. For manually operated devices, simplified re- gano di influenza. Per esempio, vedi Tab. 1. In
peated representation (see 2.4.4.4) may also be caso di dispositivi a comando manuale, si può an-
used. For example, see Fig. 10. che utilizzare la rappresentazione ripetuta sempli-
ficata (vedi 2.4.4.4). Per esempio, vedi Fig. 10.

2.4.4.4 Repeated representation Rappresentazione ripetuta


In repeated representation, each functionally in- Nella rappresentazione ripetuta, ciascuna parte
dependent part of a component is shown in at- funzionalmente indipendente di un componente
tached representation in several places, partially viene indicata con la rappresentazione riunita in
connected in each place. As a consequence, the parecchi punti, collegata parzialmente in ciascun
same terminal may appear more than once in a punto. Di conseguenza, lo stesso morsetto può es-
diagram. Each appearance shall be labelled sere riprodotto più volte in un unico schema. Cia-
with a terminal designation that relates it to all scuna riproduzione deve essere contrassegnata con
other appearances of the same terminal, but a un codice di identificazione del morsetto che lo
connection to the repeated terminals need be correli a tutte le altre apparizioni dello stesso mor-
shown in only one place. However, a connect- setto, ma è sufficiente mostrare in un solo punto
ing line or another indication of the connection una connessione con i morsetti ripetuti. Tuttavia,
may be present at all additional occurrences of una linea di connessione o un’altra indicazione
the terminal, provided no confusion is likely. della connessione può essere presente in tutte le
For simplification, see 4.6.4 in IEC 1082-1. See riproduzioni aggiuntive del morsetto, purché non
also Fig. 10. si crei confusione. Per semplificare, vedi 4.6.4 della
Pubblicazione IEC 1082-1. Vedi anche Fig. 10.
If it is necessary to identify repetitive informa- Nel caso fosse necessario identificare informazio-
tion, this shall be done by placing the repeated ni ripetitive, allora si deve porre la designazione
terminal designation in parentheses or by a spe- ripetuta del segnale tra parentesi o in un identifi-
cial identifier explained in the diagram. catore speciale illustrato nello schema.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 5 di 90
2.4.4.5 Dispersed representation Rappresentazione separata
If there are no connections(1) or linkages among Se non esistono connessioni(1) o collegamenti tra le
the parts of a component, which means that parti di un componente, il che significa che queste
these parts are functionally independent, the parti sono funzionalmente indipendenti, i segni
symbols for these parts may be shown in dis- grafici relativi a tali parti possono essere indicati
persed representation. Each of the symbols rep- con la rappresentazione separata. Ciascuno dei se-
resenting a part of the component shall have an gni grafici che rappresentano una parte del com-
item designation that relates it to all other sym- ponente devono avere un blocco di identificazione
bols representing the same component. dei materiali che lo correli a tutti gli altri segni gra-
fici che rappresentano lo stesso componente.

2.4.4.6 Combination of the methods of representation Combinazione dei metodi di rappresentazione


The alternative methods of representing func- I metodi alternativi per rappresentare le parti fun-
tionally independent parts of a component zionalmente indipendenti di un componente (rag-
(grouped or dispersed) may be combined with gruppati o separati) possono essere combinati
one of the alternative methods of representing con uno dei metodi per rappresentare le parti
functionally dependent parts (attached, semi-at- funzionalmente dipendenti (riuniti, semidistribuiti,
tached, detached, and repeated). For examples, distribuiti e ripetuti). Per esempio, vedi Tab. 2.
see Tab. 2.

2.4.5 Representation of components with movable parts Rappresentazione di componenti con parti mobili

2.4.5.1 Operational state Stato di funzionamento


Components having a movable part, for exam- I componenti con una parte mobile, per es. un
ple, a contact, shall be shown in a position or contatto, devono essere riportati nella posizione o
state as follows: nello stato qui indicato:
a) Monostable manually operated or electro- a) componenti monostabili a funzionamento
mechanical components, e.g. relays, contac- manuale o componenti elettromeccanici, per
tors, brakes, and clutches, in the non-actu- es. relè, contattori, freni e frizioni, nello stato
ated or de-energized state. However, in non azionato o non alimentato. Tuttavia, in
special cases the diagram can be better un- casi speciali lo schema può risultare più chia-
derstood if these components are shown in ro se tali componenti sono riportati nello stato
the actuated or energized state. This shall azionato o alimentato. Questo deve essere in-
be stated in the diagram(2). dicato nello schema(2).
b) Circuit-breakers and disconnecters in the b) interruttori e sezionatori, nella posizione di
open (OFF) position. For other switching aperto (OFF). Per altri dispositivi di commuta-
devices that can rest in any one of two or zione che possono rimanere in una qualsiasi
more positions or states, an explanation delle due o più posizioni o stati, nello schema
shall be given in the diagram, if necessary. deve essere riportata una spiegazione, se ne-
cessario.
c) Multi-stable manually operated control c) interruttori di comando multistabili a funziona-
switches with a position designated OFF, in mento manuale con una posizione identificata
that position. Control switches without a OFF, in quella posizione. Interruttori di coman-
position designated OFF, in a position spec- do senza una posizione identificata OFF, in
ified in the diagram. una posizione specificata nello schema.
Manually operated control switches for Interruttori di comando a funzionamento ma-
emergency operation, stand-by, alarm, test, nuale per emergenza, attesa, allarme, prova
etc., should be shown in the position they ecc., devono essere mostrati nella posizione
occupy during normal service of the equip- che occupano durante il funzionamento nor-
ment, or in another specified position. male dell’apparecchiatura o in un’altra posi-
zione specificata;
d) Pilot switches operated by a cam, a variable d) interruttori pilota attuati da una camma, op-
such as position, level, speed, pressure, pure una variabile quale posizione, livello,
temperature, etc., in a position specified in velocità, pressione, temperatura ecc., in una
the diagram(2). posizione specificata nello schema(2).

(1) The individual parts of a component may have a common power (1) Le singole parti di un componente possono avere in comune una con-
supply connection. nessione di alimentazione.
(2) This is not always possible because IEC 617 does not specify sym- (2) Non sempre questo è possibile, in quanto la Pubblicazione IEC 617 non
bols for contacts in the actuated position and/or a method of specify- riporta segni grafici relativi ai contatti una volta azionati e/o un metodo
ing hysteresis in the operating device. per la specifica dell’isteresi nel dispositivo di funzionamento.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 6 di 90
2.4.5.2 Functional description Descrizione funzionale
For manually operated control switches with a Nel caso di interruttori di comando a funziona-
complex function, a graph shall be included in mento manuale con una funzione complessa, nel-
the diagram, if necessary to understand the lo schema deve essere inserito un grafico, se ciò
function. See Fig. 11 and IEC 617-7. si rendesse necessario per comprendere la funzio-
ne. Vedi Fig. 11 e Pubblicazione IEC 617-7.
For pilot switches, the diagram shall contain a Nel caso di interruttori pilota, lo schema deve
description of the operation, adjacent to the comprendere una descrizione del funzionamento
symbol. This description may consist of: accanto al segno grafico. Tale descrizione deve
essere costituita da:
n a graph, prepared in accordance with the n un grafico, preparato conformemente agli
examples in Fig. 12 and in the left-hand col- esempi di cui in Fig. 12 e nella colonna a sini-
umn of Tab. 3. In these examples, the indi- stra di Tab. 3. In questi esempi, l’indicazione
cation “0” on the Y-axis stands for “contact “0” sull’asse Y sta per “contatto aperto” e l’in-
open” and “1” for “contact closed”. If no dicazione “1” sta per “contatto chiuso”. Se
confusion is likely, these indications may be non si crea confusione, queste indicazioni
omitted; possono essere tralasciate;
n a symbol for the actuating device. For n un segno grafico per il dispositivo di attuazio-
cam-operated or similarly operated devices, ne. Per i dispositivi azionati da camme o simi-
the symbol shown in the third column of li, può essere utilizzato il segno grafico mo-
Tab. 3 may be used; strato nella terza colonna di Tab 3;
n a note, designation or table. For example, n una nota, un codice di identificazione o una
see Fig. 13. tabella. Per esempio, vedi Fig. 13.

2.4.6 Representation of semi-conductor switches by Rappresentazione di interruttori a semiconduttore


contact symbols mediante segni grafici di contatto
Semi-conductor switches represented by sym- Gli interruttori a semiconduttore rappresentati me-
bol 07-26-01 for a make contact or 07-26-03 for diante il segno grafico 07-26-01 per i contatti di
a break contact shall be shown in the initial chiusura o mediante il segno grafico 07-26-03 per i
state, i.e. at the moment the auxiliary voltage contatti di apertura, devono essere rappresentati
supply has been switched on. nello stato iniziale, vale a dire nel momento in cui
viene applicata l’alimentazione di tensione ausiliaria.

2.4.7 Orientation of contact symbols Orientamento dei segni grafici di contatto


Contact symbols should be oriented so that the I segni grafici di contatto devono essere orientati
imaginary direction of movement is consistent, in modo che la direzione immaginaria del movi-
for example, movement upwards with horizon- mento sia omogenea, per esempio movimento
tal connecting lines or to the right with vertical verso l’alto con linee di connessione orizzontali
connecting lines when the component is actuat- oppure verso destra con linee di connessione ver-
ed. This is especially important if the symbol for ticali quando il componente viene azionato. Que-
the complete component contains symbols for a sto è particolarmente importante se il segno grafico
mechanical latch, blowing device, delay device, relativo al componente completo contiene segni gra-
etc. However, when using detached representa- fici relativi a dispositivi di chiusura meccanici, dispo-
tion in circuits with complicated contact ar- sitivi di bloccaggio, di ritardo ecc. Tuttavia, quando si
rangements but without mechanical latches etc., utilizza la rappresentazione distribuita nei circuiti con
the contact symbol orientation may be changed complicate disposizioni dei contatti ma senza disposi-
if this results in a clearer layout of the diagram tivi di chiusura meccanici ecc., si può modificare
with a minimum of crossings. l’orientamento dei segni grafici di contatto, se questo
rende più leggibile la disposizione dello schema con
un numero minimo di incroci.

2.5 Representation of supply circuits Rappresentazione dei circuiti di alimentazione


Connections that satisfy power or voltage sup- Le connessioni che soddisfano le prescrizioni rela-
ply requirements of devices shall be indicated tive all’alimentazione in potenza o in tensione dei
in circuit diagrams and may be indicated in oth- dispositivi devono essere indicate negli schemi dei
er diagrams. The connections may be shown circuiti e possono essere indicate in altri schemi. Le
graphically, or may be specified in a table or a connessioni possono essere mostrate graficamente,
note. For example, see Fig. 14. oppure possono essere specificate in una tabella o
in una nota. Per esempio, vedi Fig. 14.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 7 di 90
The supply lines should be shown at opposite Le linee di alimentazione devono essere illustrate
sides of the circuit branches, see Fig. 15, or ai lati opposti delle diramazioni del circuito
grouped together to one side of, above, or be- (Fig. 15), o raggruppate assieme su di un lato del
low, the circuit, see Fig. 16. Supply lines may circuito, o sopra, o sotto di esso (Fig. 16). Le linee
also be interrupted to aid the layout of the dia- di alimentazione possono anche essere interrotte,
gram, provided the requirements in 4.4.6 in per facilitare la disposizione dello schema, purché
IEC 1082-1 are met. For example, see Fig. 17. si rimanga conformi alle prescrizioni di cui in
4.4.6 della Pubblicazione IEC 1082-1. Per esem-
pio, vedi Fig. 17.
Supply lines to a block symbol may be drawn at Le linee di alimentazione di un segno grafico a equi-
right angles to the signal flow. For example, see latero possono essere poste ad angoli retti rispetto al
Fig. 18. flusso del segnale. Per esempio, vedi Fig. 18.
These methods may also be used inside a func- Questi metodi possono essere utilizzati all’interno
tional or constructional unit. For example, see di un’unità funzionale o strutturale. Per esempio,
Fig. 17. vedi Fig. 17.
A component may be represented as two or Un componente può essere rappresentato sotto
more symbols, one of them showing only the forma di due o più segni grafici, uno dei quali
supply connections. For example, see Fig. 19. mostri soltanto le connessioni di alimentazione.
Per esempio, vedi Fig. 19.

2.6 Representation of combined electrical Rappresentazione di circuiti elettrici


and non-electrical circuits e non elettrici combinati
Relations between non-electrical and electrical Le relazioni tra le funzioni elettriche e quelle non
functions shall be clearly indicated. For exam- elettriche devono essere chiaramente indicate. Per
ple, see Fig. 20. The dot at one end of the ar- esempio, vedi Fig. 20. Il punto ad un’estremità
rows correlates the direction of rotation of the delle frecce accomuna la direzione di rotazione
motor and the corresponding direction of mo- del motore e la corrispondente direzione del mo-
tion of the sliding contact of the resistor. vimento del contatto scorrevole del resistore.

2.7 Representation of binary logic circuits Rappresentazione dei circuiti logici binari

2.7.1 General Generalità


General rules for binary logic elements and sig- Le regole generali per gli elementi logici binari
nals can be found in IEC 617-12. sono riportate nella Pubblicazione IEC 617-12.
Rules for signal designations can be found in Le regole per i codici di identificazione dei segna-
IEC 1175. li sono riportate nella Pubblicazione IEC 1175.

2.7.2 Logic conventions and logic polarity indication Convenzioni logiche e indicazione di polarità logica
When symbols for binary logic elements are Quando si utilizzano segni grafici relativi a ele-
used to represent hardware devices, it is neces- menti logici binari per rappresentare dispositivi
sary to establish the relationship between logic hardware, è necessario stabilire la relazione tra
states and the nominal values (logic levels) of stati logici e valori nominali (livelli logici) delle
the physical quantities used to represent these grandezze fisiche utilizzate per rappresentare tali
states. There are two methods by which this stati. Esistono due metodi:
may be done:
1) The use of the symbol for logic negation 1) l’utilizzo del segno grafico per la negazione
(symbols 12-07-01 and 12-07-02). This re- logica (segni grafici 12-07-01 e 12-07-02).
quires the adoption of a single logic con- Questo richiede l’adozione di una convenzio-
vention, either positive or negative, for the ne logica singola, positiva o negativa, per l’in-
whole diagram or for a portion of the dia- tero schema o per una porzione dello schema
gram (see 2.7.2.1). (vedi 2.7.2.1);
2) The use of direct logic polarity indication in 2) l’uso dell’indicazione di polarità logica diretta,
which the presence or absence of the logic in cui la presenza o l’assenza del segno grafi-
polarity symbol (symbols 12-07-03 through co di polarità logica (segni grafici da 12-07-03
12-07-06) indicates the required relationship a 12-07-06) indica la relazione richiesta tra il
between (external) logic level and internal livello logico (esterno) e lo stato logico inter-
logic state at each input and output of every no a ciascun ingresso e a ciascuna uscita di
binary logic element in the diagram (see ogni elemento logico binario nello schema
2.7.2.2). (vedi 2.7.2.2).

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 8 di 90
The terms “states” and “levels” are explained in I termini “stati” e “livelli” sono spiegati nella Se-
IEC 617-12, section 3, with the help of this fig- zione 3 della Pubblicazione IEC 617-12, con l’aiu-
ure: to di questa figura:
CAPTION LEGENDA
a Internal logic states a Stati logici interni
b External logic states or logic levels b Stati logici esterni o livelli logici esterni

b
b

2.7.2.1 Single logic convention Convenzione logica singola


With this method the correspondence between Con questo metodo la corrispondenza tra un dato
a given external logic state and logic level is the stato logico esterno e il livello logico è la stessa a
same at all inputs and outputs. tutti gli ingressi e a tutte le uscite.
The symbol for logic negation shall be used as Il segno grafico per la negazione logica deve es-
required to define the relationship between the sere utilizzato come richiesto per definire la rela-
external logic state and the internal logic state. zione tra lo stato logico esterno e lo stato logico
Specifically, the presence of the logic negation interno. In modo specifico, la presenza del segno
symbol at an input or output signifies that the grafico di negazione logica a un ingresso o a
internal and external states are the comple- un’uscita significa che gli stati interni ed esterni
ments of one another for that terminal. The ab- sono complementari per tale morsetto. L’assenza
sence of the logic negation symbol signifies that del segno grafico di negazione logica significa
the internal and external states are the same for che gli stati interni ed esterni sono gli stessi per
that terminal. The symbol for logic polarity shall tale morsetto. Il segno grafico di polarità logica
not be used with this method. See Fig. 21 for an non deve essere utilizzato con questo metodo. Vedi
example of a diagram using a single logic con- Fig. 21 per un esempio di schema che utilizza una
vention (the positive logic convention). convenzione logica singola (convenzione logica
positiva).
The convention in use, either positive logic or La convenzione in uso, o quella logica positiva o
negative logic, shall be clearly stated in the dia- quella logica negativa, deve essere chiaramente
gram or in referenced documentation. This dichiarata nello schema o nella documentazione
statement may include a small waveform graph di accompagnamento. Questa dichiarazione può
with indications of the logic states and, if neces- includere un piccolo grafico a forma d’onda con
sary, of the nominal value of corresponding indicazione degli stati logici e, se necessario, del
physical quantities. valore nominale delle grandezze fisiche corri-
spondenti.
Note/Nota Different logic conventions may be used for different por- Per differenti porzioni dello stesso schema possono essere utiliz-
tions of the same diagram; for example, on either side of an zate convenzioni logiche differenti; per esempio, su uno dei
interface between contrasting technologies. The convention due lati dell’interfaccia tra tecnologie contrastanti. Deve essere
applying to each portion should be clearly shown, and the chiaramente indicata la convenzione applicata a ciascuna
areas of the diagram to which each applies should be clearly porzione, e devono essere chiaramente delineate le aree dello
delineated. schema a cui ciascuna convenzione si applica.
a) Positive logic convention a) Convenzione logica positiva
For every logic connection, the more posi- Per ogni connessione logica, il valore più po-
tive value of the physical quantity (H-level) sitivo della grandezza fisica (livello H) corri-
corresponds to the external 1-state. The less sponde allo stato esterno 1. Il valore meno
positive value (L-level) corresponds to the positivo (livello L) corrisponde allo stato
external 0-state. This may be stated in a dia- esterno 0. Questo può essere indicato in uno
gram thus: schema come segue:

1
LOGICA POSITIVA
POSITIVE LOGIC
0

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 9 di 90
See Fig. 21 for an example of a diagram us- Vedi Fig. 21 per un esempio di schema che
ing positive logic convention. utilizza la convenzione logica positiva.
b) Negative logic convention b) Convenzione logica negativa
For every logic connection, the less positive Per ogni connessione logica, il valore meno
value of the physical quantity (L-level) cor- positivo della grandezza fisica (livello L) corri-
responds to the external 1-state. The more sponde allo stato esterno 1. Il valore più posi-
positive value (H-level) corresponds to the tivo (livello H) corrisponde allo stato esterno
external 0-state. This may be stated in a dia- 0. Questo può essere indicato in uno schema
gram thus: come segue:

0
LOGICA NEGATIVA
NEGATIVE LOGIC
1

2.7.2.2 Direct logic polarity indication(1) Indicazione di polarità logica diretta(1)


With this method the relationship between the Con questo metodo, la relazione tra lo stato logico
internal logic state and the (external) logic level interno e il livello logico (esterno) di ciascun in-
of each input of every binary logic element is gresso di ogni elemento logico binario viene indi-
indicated directly by means of the presence or cato direttamente tramite la presenza o l’assenza
absence of the logic polarity symbol. Specifical- del segno grafico di polarità logica. In modo speci-
ly, the presence of the logic polarity symbol at fico, la presenza del segno grafico di polarità logi-
an input or output indicates that the (external) ca a un ingresso o a un’uscita indica che il livello
low level corresponds to the internal 1-state for basso (esterno) corrisponde allo stato interno 1 per
that terminal. The absence of the logic polarity quel morsetto. L’assenza del segno grafico di pola-
symbol signifies that the (external) high level rità logica significa che il livello elevato (esterno)
corresponds to the internal 1-state for that ter- corrisponde allo stato interno 1 per quel morsetto.
minal. No relationship between an external log- Il segno grafico non definisce alcuna relazone tra
ic state and either an internal logic state or an uno stato esterno logico e/o uno stato interno logi-
(external) logic level is defined by the symbol. co, oppure un livello logico (esterno). Una relazio-
A relationship between the (external) logic level ne tra il livello logico (esterno e uno stato del se-
and a signal state is defined only by the signal gnale viene definito soltanto mediante la
designation (see IEC 1175). In this system the designazione del segnale (Pubblicazione IEC
symbol for logic negation shall not be used for 1175). In questo sistema il segno grafico per la ne-
external connections. See Fig. 22 for an exam- gazione logica non deve essere utilizzato in caso di
ple of a diagram using direct polarity indication. connessioni esterne. Vedi Fig. 22 per un esempio di
schema che utilizza l’indicazione di polarità diretta.
For diagrams prepared with direct logic polarity In caso di schemi preparati con l’indicazione di
indication, but showing no logic polarity sym- polarità logica diretta, ma che non riportano segni
bols, a statement indicating that direct logic po- grafici di polarità logica, nello schema o nella do-
larity is employed shall be placed in the dia- cumentazione di accompagnamento deve essere
gram or in referenced documentation. dichiarato che viene utilizzata la polarità logica di-
retta.

2.7.3 Use of alternative symbols with logic negation or Utilizzo dei segni grafici alternativi con negazione
polarity inversion logica o inversione di polarità
In a function diagram, the number of logic ne- In uno schema di funzione, il numero di negazio-
gations should be minimized to facilitate the ni logiche deve essere ridotto al minimo per faci-
understanding. For example, symbols for logic litare la comprensione. Per esempio, devono es-
negation that would be shown at both the driv- sere eliminati i segni grafici relativi alla negazione
ing end and at the driven end of a connecting logica che verrebbero posti sia all’estremità di co-
line (double negation) should be eliminated un- mando che all’estremità comandata di una linea
less there are special requirements, such as if di connessione (doppia negazione), a meno che

(1) The term “direct logic polarity indication” is used to contrast the (1) Il termine “indicazione di polarità logica diretta” viene utilizzato per
method with the single logic convention, where the logic level can be contrastare questo metodo con quello della convenzione logica singola,
obtained from an internal logic state only indirectly through an exter- in cui il livello logico si ottiene da uno stato interno logico soltanto in-
nal logic state. direttamente, attraverso uno stato esterno logico.
Direct logic polarity indication has been called mixed logic, implying L’indicazione di polarità logica diretta è stata chiamata logica mista, sot-
that both positive and negative logic are present in a diagram using tintendendo che entrambe le logiche positive e negative sono presenti
that method. This is misleading since the fixed relationship between in uno schema che utilizzi tale metodo. Ciò è fuorviante, in quanto la re-
logic levels and external logic states inherent in a single logic con- lazione fissa tra i livelli logici e gli stati logici esterni intrinseci a una
vention does not exist with direct logic polarity indication. Therefore, convenzione logica singola non esiste con l’indicazione di polarità logi-
the term mixed logic is deprecated. ca diretta. Pertanto, il termine logica mista è sconsigliato.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 10 di 90
the function diagram is later to be converted to non vi siano speciali prescrizioni, tipo quella della
a circuit diagram. See Tab. 4. conversione ulteriore dello schema di funzione in
uno schema di circuito. Vedi Tab.4.
In a circuit diagram, the symbols should be In uno schema di circuito, i segni grafici devono
chosen so that the logic polarity or negation essere scelti in modo che la polarità logica o l’in-
indication at an input is the same as that at the dicazione di negazione ad un ingresso sia la stes-
source of a signal feeding that input. If this is sa di quella alla sorgente del segnale che alimenta
done, a reader of the diagram can directly ap- quell’ingresso. Se si fa così, il lettore dello schema
ply the internal logic state of an output as the può applicare direttamente lo stato logico interno
internal logic states of the inputs fed by that di un’uscita come stati logici interni degli ingressi
output. In the case of direct logic polarity indi- alimentati da tale uscita. Nel caso di indicazione
cation, if the form of the signal name is chosen di polarità logica diretta, se la forma del nome del
as described in IEC 1175 the signal designa- segnale viene scelta come descritto nella Pubbli-
tion, excluding the level indication, directly cazione IEC 1175, la designazione del segnale,
expresses the meaning of that internal logic escludendo l’indicazione del livello, esprime di-
state. See Fig. 23. rettamente il significato di tale stato logico inter-
no. Vedi Fig. 23.
However, it is not always possible to choose a Tuttavia, non è sempre possibile scegliere un in-
set of symbols so that all the inputs and outputs sieme di segni grafici in modo che tutti gli ingressi
that are connected by a signal carry the same e tutte le uscite collegate da un segnale abbiano
polarity or negation indication. If there is a mis- la stessa indicazione di polarità o di negazione. Se
match between the logic polarity or negation esiste un disaccordo tra l’indicazione di polarità o
indication at the source of a signal and the indi- di negazione alla sorgente di un segnale e l’indi-
cation at the destination, a reader of the dia- cazione alla destinazione, il lettore dello schema
gram must invert the internal logic state of the deve invertire lo stato logico interno della sorgen-
source before using it as the internal logic state te prima di utilizzarlo come lo stato logico interno
of the next input. Because these mismatches are dell’ingresso successivo. Visto che tali polarità di-
a common source of errors in logic circuit de- scordanti sono una sorgente comune di errori nel-
sign, it can be helpful to indicate clearly where la progettazione di circuiti logici, può essere utile
such mismatches (and inversions) intentionally indicare chiaramente dove tali polarità (e inver-
exist. If it is desired to highlight these mis- sioni) esistono intenzionalmente. Se si desidera
matches, this should be done using a short per- evidenziare tali polarità, si deve utilizzare una li-
pendicular line (the mismatch symbol) across nea perpendicolare corta (segno grafico di polari-
the connecting line. See Fig. 24. tà discordante) attraverso la linea di connessione.
Vedi Fig. 24.
This symbol divides the connection into two Questo segno grafico divide la connessione in due
segments, each of which contains consistent segmenti, ciascuno dei quali contiene indicazioni
logic polarity or negation indications. If the coerenti di polarità logica o di negazione. Se la li-
connecting line is branched, one or more sym- nea di connessione è derivata, si devono utilizzare
bols should be used to divide the connection uno o più segni grafici per dividere la rete di con-
tree into consistent branches. See Fig. 25. nessione in derivazioni coerenti. Vedi Fig. 25.

2.8 Current flow and magnetic flux directions; Flusso di corrente e direzioni del flusso
voltage polarity magnetico (inteso come flusso logico
dell’informazione); polarità di tensione
The reference direction of the current in a Devono essere mostrati la direzione di riferimento
branch, the indication of magnetic flux direc- della corrente in una diramazione, l’indicazione
tion, the reference polarity of voltage, and the della direzione del flusso magnetico, la polarità di
correspondence between the voltage polarities riferimento della tensione e la corrispondenza tra
of coupled electric circuits, should be shown in le polarità di tensione dei circuiti elettrici accoppia-
accordance with IEC 375. An extract of this ti, conformemente alla Pubblicazione IEC 375. L’Al-
standard can be found in Annex A. legato A riporta un estratto di tale Pubblicazione.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 11 di 90
2.9 Layouts of commonly used fundamental Disposizioni dei circuiti fondamentali
circuits comunemente usati
Commonly used fundamental circuits should I circuiti fondamentali comunemente usati devo-
have a formalized pattern. Additional compo- no avere una struttura formalizzata. I componenti
nents should be arranged so that the basic pat- aggiuntivi devono essere sistemati in modo che la
tern remains recognizable. struttura di base resti riconoscibile.

2.9.1 Terminations Terminazioni


Two-terminal passive networks should be rep- Le reti passive a due morsetti devono essere rap-
resented with the terminals shown at the same presentate con i morsetti mostrati alla stessa estre-
end, see Fig. 26. mità, vedi Fig. 26.
Four-terminal passive networks, such as filters, Le reti passive a quattro morsetti, come i filtri, i
smoothing circuits, attenuators, and phase-shift circuiti di smorzamento, gli attenuatori e le reti a
networks, should be represented with the ter- sfasamento devono essere rappresentate con i
minals shown at the corners of an imaginary morsetti mostrati agli angoli di un rettangolo im-
rectangle, see Fig. 27. maginario, vedi Fig. 27.

2.9.2 Fundamental bridge circuits Circuiti fondamentali a ponte


Fundamental bridge circuits should be repre- I circuiti fondamentali a ponte devono essere rap-
sented as in Fig. 28. presentati come in Fig. 28.

2.9.3 RC-coupled amplifying stages Stadi di amplificazione ad accoppiamento RC


The symbols for the fundamental elements of I segni grafici per gli elementi fondamentali degli
RC-coupled amplifying stages should be ar- stadi di amplificazione ad accoppiamento RC de-
ranged as shown in the following figures: vono essere disposti come illustrato nelle figure
seguenti:
a) Common base (two alternatives), see Fig. 29 a) base comune (due alternative), vedi Fig. 29;
b) Common emitter, see Fig. 30 b) emettitore comune, vedi Fig. 30;
c) Common collector (emitter follower), see c) collettore comune (emettitore), vedi Fig. 31.
Fig. 31.

2.9.4 Fundamental bistable circuits Circuiti fondamentali bistabili


The symbols for the fundamental elements of I segni grafici degli elementi fondamentali dei cir-
elementary bistable circuits should be arranged cuiti fondamentali bistabili devono essere disposti
as shown in Fig. 32. come illustrato in Fig. 32.

2.9.5 Motor circuit with star-delta starter Circuito di motore con avviatore stella-triangolo
Motor circuits with a star-delta starter in princi- I circuiti di motore con avviatore stella-triangolo
ple should be drawn as shown in Fig. 33. All devono, in linea di principio, essere disegnati
terminals for the external connections should come illustrato in Fig. 33. Tutti i morsetti delle
be shown in the same phase sequence, espe- connessioni esterne devono essere mostrati nella
cially if the starter is represented by a terminal stessa sequenza di fase, specialmente se l’avviato-
function diagram as in Fig. 40. re è rappresentato mediante uno schema funzio-
nale dei morsetti come in Fig. 40.

2.10 Terminals connected to internal branches Morsetti collegati a diramazioni interne


General rules for the location and orientation of Le regole generali per il posizionamento e l’orien-
terminal designations are given in IEC 1082-1, tamento dei blocchi di identificazione dei morsetti
4.7.3. sono riportate in 4.7.3 della Pubblicazione
IEC 1082-1.
For a terminal connected to internal branches, Per un morsetto collegato a ramificazioni interne,
for example, a common terminal for several per esempio un morsetto comune per parecchi
contacts of one component, the terminal desig- contatti di un solo componente, il blocco di iden-
nation shall be located outside the outermost tificazione dei morsetti deve essere posto al di
junction point. See Fig. 34, showing a control fuori del punto di giunzione più esterno. La
switch where terminal 13 is common to all the Fig. 34 illustra un interruttore di comando in cui il
four contacts. morsetto 13 è comune a tutti i contatti.
Fig. 35 shows an example where terminal 1 La Fig. 35 illustra un esempio in cui il morsetto 1
serves alternatively as an input or an output. serve alternativamente come ingresso o come uscita.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 12 di 90
2.11 Simplification techniques Tecniche di semplificazione
General rules for simplification techniques are Le regole generali per le tecniche di semplifica-
given in 4.6 in IEC 1082-1. zione sono riportate in 4.6 della Pubblicazione
IEC 1082-1.

2.11.1 Multiple connections Connessioni multiple


Two or more identical branches of a circuit may Due o più diramazioni identiche di un circuito
be shown by representing one branch and us- possono essere illustrate rappresentando un’unica
ing the symbol 03-02-09 in IEC 617. For exam- diramazione e utilizzando il segno grafico
ples, see Fig. 36. 03-02-09 della Pubblicazione IEC 617. Vedi esem-
pi in Fig. 36.
The techniques described in 4.4.7.2 and 4.6.3 in Le tecniche descritte in 4.4.7.2 e 4.6.3 della Pub-
IEC 1082-1 may also be used as shown in blicazione IEC 1082-1 possono anche essere uti-
Fig. 37. The right-hand portion of eight circuits, lizzate come illustrato in Fig. 37. Viene illustrata
identical except for the item designations, is semplificata la parte destra di otto circuiti, identici
shown simplified. tranne per quanto riguarda il codice di identifica-
zione degli elementi.

2.11.2 Multiple-function terminals Morsetti a funzione multipla


If all functions of a multiple-function input or Se tutte le funzioni di un ingresso o di un’uscita a
output in a binary logic device require identical funzione multipla in un dispositivo logico binario
polarity and dynamic symbols and if no ambi- richiedono polarità e segni grafici dinamici identi-
guity is likely regarding which labels apply to ci, e se è chiaro quali contrassegni applicare alle
the input and output functions, a single termi- funzioni in ingresso e quali a quelle in uscita, si
nal may be shown and a solidus ( / ) used to può rappresentare un unico morsetto e utilizzare
separate the labels associated with the separate una barra ( / ) per separare i contrassegni associa-
functions. See Fig. 38, showing a different func- ti con le funzioni separate. La Fig. 38 illustra una
tion from that in Fig. 35. funzione diversa rispetto a quella della Fig. 35.
To improve the layout of a diagram, a multi- Per migliorare la disposizione dello schema, un
ple-function terminal may also be depicted morsetto a funzione multipla può anche essere
more than once at the symbol outline with the raffigurato più volte sul profilo del segno grafico
terminal designation repeated, provided the re- ripetendo la designazione del segnale, purché si
quirements in 2.4.4.4 are met. See Fig. 39 show- rimanga conformi alle prescrizioni di cui in 2.4.4.4. La
ing the same function as in Fig. 35. Fig. 39 illustra la stessa funzione della Fig. 35.

2.11.3 Terminal-function diagrams Schemi funzionali dei morsetti


The internal function of a functional unit or La funzione interna di un’unità o gruppo funzio-
group or constructional unit may be represent- nale o di un’unità strutturale può essere rappre-
ed by a terminal-function diagram. A termi- sentata da uno schema funzionale dei morsetti.
nal-function diagram shall comprise an outline Uno schema funzionale dei morsetti deve com-
or boundary frame containing: prendere un profilo o una struttura di delimitazio-
ne che contenga:
n a circuit diagram, simplified if applicable; n uno schema di circuito, se possibile semplificato;
n a function diagram; n uno schema funzionale;
n a function or sequence chart; or n un diagramma funzionale o di sequenza; op-
pure
n text. n del testo descrittivo.
A terminal-function diagram shall be prepared Uno schema funzionale dei morsetti deve essere
in such a way that it is clear how the unit can preparato in modo che sia chiaro come l’unità
be connected in an application and where any può essere collegata in un’applicazione e dove
necessary measurements can be made. possono essere effettuate le necessarie misure.
The terminal-function diagram should be ar- Lo schema funzionale dei morsetti deve essere si-
ranged with the same layout principles as other stemato con gli stessi principi di disposizione de-
function-oriented diagrams, and should contain gli altri schemi orientati alla funzione, e deve con-
a reference to any detailed document(s) neces- tenere un riferimento a ogni documento
sary to understand the full operation or imple- dettagliato necessario per comprendere l’intero
mentation of the functional unit or group or funzionamento o la realizzazione dell’unità o del
constructional unit. gruppo funzionale o dell’unità strutturale.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 13 di 90
Fig. 40 includes an example of a terminal func- La Fig. 40 riporta un esempio di uno schema funzio-
tion-diagram for a star-delta starter built in the nale dei morsetti per un avviatore stella-triangolo
form of a physical unit. The function is indicat- elaborato sotto forma di unità fisica. La funzione è
ed by a simplified circuit diagram, and the indicata mediante uno schema del circuito semplifi-
graph in the lower left-hand corner of the ter- cato, e il grafico è indicato nell’angolo in basso a si-
minal-function diagram. nistra dello schema funzionale dei morsetti.
Fig. 19 and 20 in IEC 1082-1 are two other ex- Le Fig. 19 e 20 della Pubblicazione IEC 1082-1 ri-
amples. portano altri due esempi.
Fig. 41 is a terminal-function diagram where the La Fig. 41 riporta uno schema funzionale dei mor-
functions are depicted by means of a function setti in cui le funzioni sono rappresentate per
chart. mezzo di un diagramma funzionale.

2.11.4 Circuits represented by block symbols and Circuiti rappresentati da segni grafici a blocchi e da
terminal-function diagrams schemi funzionali dei morsetti
A functional unit or group may be represented Un’unità o gruppo funzionale può essere rappre-
by a symbol, such as a block symbol, or a ter- sentata da un segno grafico a blocco o da uno
minal-function diagram, to improve clarity and schema funzionale dei morsetti, per migliorare la
save space. In such a case, a reference shall be chiarezza e risparmiare spazio. In tal caso, si deve
made to a diagram giving more detailed infor- fare riferimento a uno schema che dia informazio-
mation on the functional unit or group. For ex- ni più dettagliate riguardo all’unità o gruppo fun-
amples, see Fig. 40 and 42. zionale. Le Fig. 40 e 42 riportano alcuni esempi.

2.11.5 Repeated circuits Circuiti ripetuti


A repeated circuit arrangement may be shown La disposizione di un circuito ripetuto può essere
in detail only once with an appropriate repre- rappresentata nei dettagli soltanto una volta con
sentation used for each repeated circuit; in that un’appropriata rappresentazione utilizzata per
case, a reference to the detailed representation ciascun circuito ripetuto; in tal caso, il riferimento
shall be shown with each simplified representa- alla rappresentazione dettagliata deve essere indi-
tion. For examples, see Fig. 5 and 43. cato con ciascuna rappresentazione semplificata.
Le Fig. 5 e 43 riportano alcuni esempi.

2.12 Supplementary information Informazione supplementare


Additional information such as external circuits Per facilitare la comprensione o l’applicazione del
and explanatory text may be added to the dia- circuito, possono essere aggiunte allo schema in-
gram to aid the understanding or application of formazioni supplementari, quali circuiti esterni e
the circuit. See Fig. 40. testo esplicativo. Vedi Fig. 40.
External or common circuits necessary to un- I circuiti esterni o comuni necessari per la com-
derstand the circuit may be included in simpli- prensione del circuito possono esser inclusi in
fied form. una forma semplificata.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 14 di 90
Fig. 1 Example of functionally related components Esempio di componenti funzionalmente correlati

Fig. 2 Example of parallel paths of equal importance Esempio di collegamenti paralleli di uguale importanza

Fig. 3 Example of the circuit reference system Esempio del metodo di riferimento a colonne

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 15 di 90
Fig. 4 Example of the tabular reference system Esempio di metodo di riferimento a tabella

CONDENSATORI -C5
CAPACITORS
-R14 -R17 -R18 -R20
RESISTORI -R15 -R19
RESISTORS
-R16
VARI -V18 -V6 -K1
MISCELLANEOUS -V7

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 16 di 90
Fig. 5 Example of the recommended layout principle. Esempio di principio di disposizione consigliato.
No item designations are shown as the figure is in- Non vengono riportati i codici di identificazione dei
tended to show the layout principle only materiali in quanto la figura intende mostrare solo il
principio di disposizione
CAPTION LEGENDA
a COORDINATING CONTROLLING SYSTEM a SISTEMA DI COMANDO E DI COORDINAMENTO
b CONTROL SYSTEM b SISTEMA DI CONTROLLO
c PROCESS FLOW c FLUSSO DI PROCESSO
d PROCESS DEVICE d DISPOSITIVO DI PROCESSO
e SAME AS CONTROL SYSTEM N. 2 e UGUALE AL SISTEMA DI CONTROLLO N. 2
f X = PROCESS VARIABLE f X = VARIABILE DI PROCESSO

a b N.1

d N.1

b N.2

d N.2

b N.3

e
d N.3

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 17 di 90
Fig. 6 Example of indication of an internal connection Esempio di indicazione di una connessione interna
CAPTION LEGENDA
a equivalent to a equivalente a
b ATTACHED REPRESENTATION b RAPPRESENTAZIONE RIUNITA
c SEMI-ATTACHED REPRESENTATION c RAPPRESENTAZIONE SEMIDISTRIBUITA

b c

Fig. 7 Example of an interrupted internal connecting line Esempio di una linea di connessione interna interrotta

Fig. 8 Example of the use of inset diagrams Esempio dell’utilizzo dei rimandi incrociati

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 18 di 90
Fig. 9 Example of the use of inset tables Esempio dell’utilizzo di tabelle di riferimento

Fig. 10 Example of a manually operated switch shown in Esempio di interruttore a funzionamento manuale mo-
simplified repeated representation strato nella rappresentazione ripetuta semplificata

Fig. 11 Example of a graph for describing the functions of Esempio grafico per la descrizione delle funzioni di
a manually operated control switch un interruttore di comando a funzionamento manuale

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 19 di 90
Fig. 12 Example of a graph for describing the functions of Esempio grafico per la descrizione delle funzioni di
a pilot switch for speed monitoring un interruttore pilota per il controllo della velocità

Fig. 13 Example of a note for describing the functions of a Esempio di nota per la descrizione delle funzioni di
pilot switch for speed monitoring un interruttore pilota per il controllo della velocità
CAPTION LEGENDA
a 11 – 12 CLOSED at n = 0 a 11 – 12 CHIUSO a n = 0
b 23 – 24 CLOSED at 100 <n ≤ 200 r/min b 23 – 24 CHIUSO a 100 < n ≤ 200 g/min
c 31 – 32 OPEN at n ≥ 1400 r/min c 31 – 32 APERTO a n ≥ 1400 g/min

a
b
c

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 20 di 90
Fig. 14 Examples of the representation of connections for Esempi di rappresentazione di connessioni per ali-
power or voltage supply mentazione di tensione o di potenza

+5V 0V
– D1 14 7
– C1 1 2
– D2 14 7
– C2 1 2
– D3 14 7
– C3 1 2
– N1 11, 24 12, 13

Fig. 15 Example showing supply represented by lines with Esempio che illustra l’alimentazione rappresentata
polarity indications da linee con indicazioni di polarità

Fig. 16 Example of grouped supply lines Esempio di linee di alimentazione raggruppate

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 21 di 90
Fig. 17 Example of a functional unit with power supply Esempio di un’unità funzionale con alimentazione

Fig. 18 Example of supply lines to a block symbol Esempio di linee di alimentazione all’interno di un
segno grafico

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 22 di 90
Fig. 19 Example of a component with one part for the sup- Esempio di componente con una parte per l’alimen-
ply tazione

Fig. 20 Example of mechanical functions related to electri- Esempio di funzioni meccaniche correlate a funzioni
cal functions elettriche

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 23 di 90
Fig. 21 Example of a circuit diagram, employing positive Esempio di schema di circuito che utilizza la conven-
logic convention; timing-pulse generator equip- zione logica positiva; generatore di impulsi di sin-
ment cronizzazione

LOGICA POSITIVA

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 24 di 90
Fig. 22 Example of a circuit diagram, employing direct Esempio di schema di circuito che utilizza l’indica-
logic polarity indication; timing-pulse generator zione di polarità logica diretta; generatore di impulsi
equipment di sincronizzazione

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 25 di 90
Fig. 23 Combinations of input and output logic polarities Combinazioni di polarità logiche di ingresso e di
without implying logic negation uscita senza implicazione di negazione logica

STATI LOGICI INTERNI


INTERNAL LOGIC STATES
X Y
0 0
1 1

Fig. 24 Example of the application of the mismatch symbol Esempio di applicazione del segno grafico di polarità
discordante

Fig. 25 Example of the application of the mismatch symbol Esempio di applicazione del segno grafico di polarità
discordante

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 26 di 90
Fig. 26 Example of a two-terminal passive network Esempio di rete passiva a due morsetti

Fig. 27 Example of a four-terminal passive network Esempio di rete passiva a quattro morsetti

Fig. 28 Examples of fundamental bridges Esempio di ponti fondamentali

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 27 di 90
Fig. 29 Examples of an RC-coupled amplifying stage with Esempi di stadio di amplificazione ad accoppiamen-
an NPN transistor, common base to RC con un transistor NPN, a base comune

Fig. 30 Example of an RC-coupled amplifying stage with Esempio di stadio di amplificazione ad accoppiamen-
an NPN transistor, common emitter to RC con un transistor NPN, a emettitore comune

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 28 di 90
Fig. 31 Example of an RC-coupled amplifying stage with Esempio di stadio di amplificazione ad accoppiamen-
an NPN transistor, common collector to RC con un transistor NPN, a collettore comune

Fig. 32 Example of a fundamental circuit; an RS-latch cir- Esempio di circuito fondamentale: circuito a disposi-
cuit tivo di chiusura RS

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 29 di 90
Fig. 33 Example of a motor circuit with star-delta starter Esempio di circuito di un motore con avviatore stel-
la-triangolo

Fig. 34 Example of a switch with a terminal connected to Esempio di interruttore con un morsetto collegato a
internal branches diramazioni interne

Fig. 35 Example of a component where terminal 1 serves Esempio di componente in cui il terminale 1 serve
alternatively as an input or an output alternativamente come ingresso o come uscita

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 30 di 90
Fig. 36 Examples of multiple connections Esempio di connessioni multiple
CAPTION LEGENDA
a equivalent to a equivalente a

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 31 di 90
Fig. 37 Example of eight circuits, the right hand portions Esempio di otto circuiti, con le parti a destra mostra-
shown simplified te semplificate

Fig. 38 Example of a simplified representation of a compo- Esempio di rappresentazione semplificata di un com-


nent with multiple-function terminal 1 ponente con terminale 1 a funzioni multiple

Fig. 39 Example of repeated representation of terminal 1 Esempio di rappresentazione ripetuta del terminale 1

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 32 di 90
Fig. 40 Example of a terminal-function diagram with sup- Esempio di schema funzionale dei morsetti con in-
plementary application information shown; a formazioni supplementari di applicazione; avviatore
star-delta starter stella-triangolo
CAPTION LEGENDA
a STOP a STOP
b START b AVVIO
c RUN c MARCIA
d OVERLOAD d SOVRACCARICO
e DIAGRAM 5354 168 e SCHEMA 5354 168
f AUX SUPPLY f ALIMENTAZIONE AUSILIARIA

a b

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 33 di 90
Fig. 41 Example of a terminal-function diagram using a Esempio di schema funzionale dei morsetti che uti-
function chart and with supplementary application lizza un diagramma funzionale con informazioni sup-
information shown; a logic unit plementari di applicazione; unità logica
CAPTION LEGENDA
a LEFT MOVE a MOVIMENTO A SINISTRA
b RIGHT MOVE b MOVIMENTO A DESTRA
c RUN LEFT c MARCIA A SINISTRA
d STOP d STOP
e RUN RIGHT e MARCIA A DESTRA
f DIAGRAM 5276 113 f SCHEMA 5276 113

c
a

b e

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 34 di 90
Fig. 42 Example of the use of a block symbol in a circuit Esempio di utilizzo di un segno grafico a blocchi in
diagram; a power rectifier uno schema di circuito: raddrizzatore di potenza
CAPTION LEGENDA
a DIAGRAM 12345 a SCHEMA 12345

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 35 di 90
Fig. 43 Example of a circuit diagram; a page-printing re- Esempio di schema di circuito; ricevitore a stampa
ceiver su pagina
CAPTION LEGENDA
a FROM INTERMEDIATE FREQUENCY AMPLIFIER a DALL’AMPLIFICATORE A FREQUENZA INTERMEDIA
b FROM VARIABLE FREQUENCY OSCILLATOR b DALL’OSCILLATORE A FREQUENZA VARIABILE
c DIAGRAM c SCHEMA
d CENTRE FREQUENCY 36,2 MHz d FREQUENZA CENTRALE 36,2 MHz
e MARK e MARCATURA
f SPACE f SPAZIO
g TEST POINT g PUNTO DI PROVA
h TO PAGE PRINTER h ALLA STAMPANTE SU PAGINA
i CIRCUIT IDENTICAL TO ABOVE: i CIRCUITO IDENTICO A QUELLO SOPRA;
CORRESPONDING ITEM DESIGNATION CODICE DI IDENTIFICAZIONE CORRISPONDENTE

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 36 di 90
e 38,8 MHz
f 36,6 MHz
a
c 3456
b
d g

e 2,6 MHz O_OR f


f 2,4 MHz

c 3457

i
e
g

c 3457
CEI EN 61082-2:1997-06
NORMA TECNICA
Pagina 37 di 90
3 OVERVIEW DIAGRAMS SCHEMI DI SISTEMA
SECTION/SEZIONE

3.1 General Generalità


An overview diagram shall provide an overview Uno schema di sistema deve fornire una visione
of any kind of system, sub-system, installation, d’insieme di qualsiasi tipo di sistema, sottosiste-
equipment, software, etc., for example, a radio ma, installazione, equipaggiamento, software
receiver or a power station. It shall show the ecc., per esempio un radioricevitore o una centra-
main relationships among the main functions le elettrica. Deve illustrare le principali relazioni
and/or components. tra le funzioni e/o i componenti principali.
This type of diagram can serve as an introduc- Tale tipo di schema può servire come introduzio-
tion for education, training, operating, and ne a scopo didattico, formativo, funzionale e di
maintenance purposes. manutenzione.
Note/Nota An overview diagram can serve as the basis for further de- Uno schema di sistema può servire come base per ulteriori lavo-
sign work, for example, for the preparation of more detailed ri di progettazione, per es. la preparazione di schemi più detta-
diagrams such as function diagrams and circuit diagrams. gliati come gli schemi di funzione e dei circuiti.

3.2 Layout Disposizione


An overview diagram should be presented in a Uno schema di sistema deve essere presentato in
functional layout, see Fig. 5. Location informa- una disposizione funzionale, vedi Fig. 5. Si posso-
tion may be added. For example, see Fig. 44. no aggiungere informazioni relative al posiziona-
mento. Per esempio, vedi Fig. 44.
If location information is important to under- Se le informazioni relative al posizionamento
standing the function, as in a network map, a sono importanti per la comprensione della fun-
topographical layout may be used. For exam- zione, come in una mappa di rete, si può utilizza-
ple, see IEC 1082-1, Fig. 18. re una disposizione topografica. Per esempio,
vedi la Fig. 18 della Pubblicazione IEC 1082-1.
Overview diagrams may be prepared at differ- Gli schemi di sistema possono essere preparati a
ent levels of the function-oriented structure livelli differenti della struttura orientata alla fun-
with the higher levels depicting the overall sys- zione, in cui i livelli superiori rappresentano i si-
tems, and the lower levels depicting the subsys- stemi nel loro insieme e i livelli inferiori rappre-
tems of the systems. For examples, see Fig. 45, sentano i sottosistemi dei sistemi. Per esempio,
46, and 47. vedi Fig. 45, 46 e 47.
The symbols representing the items shall be I segni grafici che rappresentano gli elementi de-
placed in the diagram in such a manner that vono essere posti all’interno dello schema in
clear and recognizable flowpaths for informa- modo che siano distinguibili chiaramente e in
tion, control, energy, and material are distin- modo riconoscibile i percorsi di flusso relativi
guished. all’informazione, al comando, all’energia e al ma-
teriale.
An overview diagram at a certain level should Uno schema di sistema ad un certo livello deve ri-
contain references to documents describing the portare i riferimenti ai documenti che descrivono
lower levels. Each symbol, including the rectan- i livelli inferiori. Se necessario, a ciascun segno
gles, shall be assigned an item designation, grafico, rettangoli inclusi, deve essere assegnato
where necessary. For example, see Fig. 46. un codice di identificazione dei materiali. Per
esempio, vedi Fig. 46.

3.3 Overview diagrams for control systems for Schemi di sistema per il controllo di processi
non-electrical processes non elettrici
An overview diagram for a control system for a Uno schema di sistema per il controllo di un pro-
non-electrical process shall be based on a flow cesso non elettrico deve basarsi su un diagramma
diagram for that process. For example, Fig. 48 di flusso per quel processo. Per esempio, la Fig.
shows a process flow diagram using symbols 48 illustra un diagramma di flusso di processo che
for measurement and control as specified in utilizza segni grafici di misura e di controllo di cui
ISO 3511-1, ISO 3511-2 and lSO 3511-4. Fig. 49 nelle Norme ISO 3511-1, 3511-2 e 3511-4. La
shows an overview diagram in which the meas- Fig. 49 illustra uno schema di sistema in cui le
urement and control functions of the control funzioni di misura e di controllo del sistema di
system in Fig. 48 are implemented by electrical controllo della Fig. 48 vengono attivate da mezzi
means. elettrici.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 38 di 90
3.4 Examples Esempi
The figures given in this clause show the appli- Le figure riportate nel presente articolo illustrano
cation of the rules and recommendations given l’applicazione delle regole e delle raccomandazio-
in IEC 1082-1 and in this Part of IEC 1082. They ni riportate nella Pubblicazione IEC 1082-1 e nella
are not meant as recommendations concerning presente Parte della Pubblicazione IEC 1082. Esse
the equipment. non sono considerate raccomandazioni riguardan-
ti l’apparecchiatura.

3.4.1 Industrial plant Impianto industriale


Fig. 45 shows some of the main parts of a steel- La Fig. 45 illustra alcune delle parti principali di
works together with the more important flow un’acciaieria con i più importanti percorsi di flus-
paths, for example, the material flow in the so, per esempio il flusso di materiale nel processo
main process, the electrical and fluid power principale, la circolazione dell’energia elettrica,
flow, and the cooling water flow. The material del fluido idraulico e dell’acqua di raffreddamen-
flow has been indicated by closed arrowheads. to. Il flusso di materiale è stato indicato da frecce
Each system is assigned an item designation in piene. A ciascun sistema viene assegnato un codi-
accordance with IEC 750. ce di identificazione dei materiali conformemente
alla Pubblicazione IEC 750.
Fig. 46 shows the configuration of the cooling La Fig. 46 illustra la configurazione del sistema
water supply system =W1 of Fig. 45. dell’alimentazione dell’acqua di raffreddamento
=W1 di Fig. 45.
Fig. 47 shows the configuration of the electrical La Fig. 47 illustra la configurazione del sistema di
power system =E1 of Fig. 45, which includes, energia elettrica =E1 di Fig. 45, che comprende,
among others: tra gli altri:

=WL1 due sottosistemi per l’ingresso dell’alimentazione elettrica


=WL2 two subsystems for incoming electrical power
=T1 due sottosistemi di trasformazione
=T2 two transforming subsystems
=WX11
sottosistemi per la distribuzione di energia elettrica

subsystems for electrical power transmission
=WX14

It is supposed that the various subsystems in Si suppone che i vari sottosistemi nella figura sia-
the figure are shown in more detail in other di- no illustrati più dettagliatamente in altri schemi.
agrams.

3.4.2 Radio receiver Radioricevitore


Fig. 50 shows an overview diagram, describing La Fig. 50 illustra uno schema di sistema che de-
the effect of each stage of a radio receiver. scrive l’effetto di ciascuno stadio di un radiorice-
vitore.

3.4.3 Electronic telephone exchange Centrale telefonica elettronica


Fig. 51 shows an overview diagram for an elec- La Fig. 51 illustra uno schema di sistema relativo a
tronic telephone exchange. In this example, una centrale telefonica elettronica. In questo
text is inscribed in the rectangles. esempio, il testo è scritto all’interno dei rettangoli.
The figure shows a simplified method for repre- La figura illustra un metodo semplificato per rap-
senting two identical units, CONTROL X and presentare due unità identiche, COMANDO X e
CONTROL Y, one “behind” the other. COMANDO Y, una “dietro” l’altra.
Among others, there are three SPEECH data Tra l’altro, vi sono tre bus di dati CONVERSAZIO-
buses and three SIGNALLING data buses, each NE e tre bus di dati SEGNALAZIONE, ciascuno di-
split into two branches, one branch connected viso in due diramazioni, una collegata all’unità
to the CONTROL X unit and the other one to COMANDO X e l’altra all’unità COMANDO Y.
the CONTROL Y unit.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 39 di 90
3.4.4 Thyristor-converter-controlled pumping system Sistema di pompaggio comandato da un convertitore
a tiristori
Fig. 52 shows an overview diagram for a pump- La Fig. 52 illustra uno schema di sistema per un si-
ing system whose motor is controlled by a thyr- stema di pompaggio il cui motore è comandato da
istor converter-unit -A1. The system design ne- un convertitore a tiristori -A1. La realizzazione del
cessitates that the thyristor converter-unit is sistema richiede che il comando del convertitore a
controlled by an additional system, the main tiristori sia effettuato da un sistema aggiuntivo, le
units being -A11, -A31 and -A41. cui unità principali siano -A11, -A31 e -A41.

3.4.5 Computer-based monitoring equipment Apparecchiatura di monitoraggio mediante computer


Fig. 53 shows an overview diagram for an auto- La Fig. 53 illustra uno schema di sistema relativo a
matic monitoring equipment supervisory unit un’unità di supervisione di un’apparecchiatura di
whose functions are performed by computer monitoraggio automatica, le cui funzioni sono ef-
units. fettuate da computer.

3.4.6 High-voltage switchgear assembly Apparecchiatura di manovra per alta tensione


Fig. 44 shows an overview diagram for a La Fig. 44 illustra uno schema di sistema relativo a
high-voltage switchgear assembly with location un’apparecchiatura di manovra ad alta tensione
information. con informazioni relative all’impianto.

3.4.7 Power supply of a building Alimentazione elettrica di un edificio


Fig. 54 shows an overview diagram for the La Fig. 54 illustra uno schema di sistema relativa
power supply of a building. all’alimentazione elettrica di un edificio.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 40 di 90
Fig. 44 Example of an overview diagram with location in- Esempio di uno schema di sistema con informazioni
formation; a high-voltage switchgear assembly di posizionamento: apparecchiatura di alta tensione

UGUALE A_SAME AS +H1 UGUALE A_SAME AS +H1

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 41 di 90
Fig. 45 Example of an overview diagram; a steelworks

INCOMING POWER
3 ~ 50 Hz 110 kV

MASTER
CONTROL ELECTRIC POWER DISTRIBUTION SYSTEM

HYDRAULIC COMPR. COOLING HYDRAULIC


POWER AIR WATER POWER
SUPPLY SUPPLY SUPPLY SUPPLY

INCOMING
MATERIAL STORE OF ROLLED
ROLLING MILL ANNEALING
SHEET STEEL

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 42 di 90
Esempio di uno schema di sistema: acciaieria

INGRESSO POTENZA
3 ~ 50 Hz 110 kV

LOGICA
ESERCIZIO SISTEMA ELETTRICO DISTRIBUZIONE

SISTEMA DI ALIMENTA- ALIMENT. SISTEMA DI


ALIMENTA- ZIONE AD ACQUA ALIMENTA-
ZIONE ARIA COM- RAFFRED- ZIONE
IDRAULICA PRESSA DAMENTO IDRAULICA

INGRESSO
MATERIALE MAGAZZINO ROTOLI
LAMINATOIO RICOTTURA
ACCIAIO LAMINATO

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 43 di 90
Fig. 46 Example of an overview diagram; the cooling-wa- Esempio di uno schema di sistema di alimentazione
ter supply system =W1 in Fig. 45 dell’acqua di raffreddamento =W1 di Fig. 45
CAPTION LEGENDA
a CO-ORDINATING CONTROL a COORDINAMENTO COMANDI
b ALARM b ALLARME
c WATER TOWER c SERBATOIO DELL’ACQUA
d PUMPING EQPT d APP. DI POMPAGGIO
e SAME AS e UGUALE A
f OVERVIEW DIAGRAM f SCHEMA DI SISTEMA
COOLING WATER SUPPLY ALIMENTAZIONE ACQUA RAFFREDDAMENTO
g RUN g AVVIO
h LOGIC h LOGICA DI ESERCIZIO
Note/Nota The asterisk represents the proper item designation for the L’asterisco rappresenta il codice di identificazione degli ele-
pump. Item designations for non-electrical devices have not menti caratteristici della pompa. I blocchi di identificazione
been dealt with in any International Standard. degli elementi relativi ai dispositivi non elettrici non sono stati
trattati da nessuna Pubblicazione Internazionale.

=C1 c

=A1 a

g h

=P1 d
b

=P2 d

e = P1

=P3 d

e = P1

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 44 di 90
Fig. 47 Example of an overview diagram; the electric pow- Esempio di uno schema di sistema: sistema di distri-
er distribution system =E1 in Fig. 45 buzione elettrica =E1 di Fig. 45
CAPTION LEGENDA
a CO-ORDINATING CONTROL a COORDINAMENTO COMANDI
b FROM MUGBY b DA MUGBY
c FROM STOCKBY c DA STOCKBY
d SAME AS d UGUALE A
e LOCAL POWER SUPPLY e ALIMENTAZIONE LOCALE
f OVERVIEW DIAGRAM f SCHEMA DI SISTEMA
ELECTRIC POWER DISTRIBUTION SISTEMA DISTRIBUZIONE ELETTRICA

b c
3 ~ 50 Hz 110 kV 3 ~ 50 Hz 110 kV

d
=T1

d d d
=WX11 =WX11 =WX11

d d
=T11 =T11

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 45 di 90
Fig. 48 Part of a process flow diagram; a heating equip- Parte di un diagramma di flusso di processo: appa-
ment. The control functions are represented in ac- recchio di riscaldamento. Le funzioni di comando
cordance with ISO 3511-1 sono rappresentate conformemente a quanto specifi-
cato nella Norma ISO 3511-1

Fig. 49 Part of an overview diagram, based on the dia- Parte di uno schema di sistema, basato sullo sche-
gram in Fig. 48 ma di Fig. 48

ALLARME_ALARM

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 46 di 90
Fig. 50 Example of an overview diagram; a radio receiver Esempio di uno schema di sistema: radioricevitore

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 47 di 90
Fig. 51

Pagina 48 di 90
2048 kbit/s CONTROL Y

NORMA TECNICA
PCM JUNCTION SPEECH
PCM CONTROL X
ephone exchange

256 kbit/s
INTERFACE SIGNALLING

CEI EN 61082-2:1997-06
TIME SERVICES
SWITCH CARD
2048 kbit/s 2048 kbit/s
SPEECH SPEECH
SUBSCRIBER’S LINES 8 PORT SHELF
LINE CARD INTERFACE 256 kbit/s
SIGNALLING SIGNALLING DATA &
PCM
INTERFACE ADDRESS BUS

CPU & PPU


CCB/PBX 2048 kbit/s
CCB/PBX LINES SHELF SIGNAL.
LINE CARD SPEECH
MULTIPLEX INPUT &
OUTPUT
72 kbit/s

CHANGE-OVER SWITCH
Example of an overview diagram; an electronic tel-

SPEECH AND
ANALOGUE JUNCTIONS JUNCTION 256 kbit/s
SIGNALLING SIGNALLING
LINE UNIT

LOCAL ACCESS
BILLING
MMI
SYSTEM
INPUT/ REMOTE ACCESS
OUTPUT

MMI
PROCESSOR
PCM HIGHWAY
BILLING

FROM 2nd CABINET


2048 kbit/s COMANDO Y
CONVERSAZIONE
GIUNZIONE PCM INTERFAC- COMANDO X
256 kbit/s
CIA PCM SEGNALAZIONE
TEMPORIZ- SCHEDA
ZATORE SERVIZI
2048 kbit/s 2048 kbit/s
CONVERSAZIONE CONVERSAZIONE
LINEE ABBONATI SCHEDA TELAIO DI
DI LINEA A INTERFAC- 256 kbit/s
SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE BUS DI DATI
8 PORTE CIA INTERFAC-
CIA PCM E INDIRIZZI

CPU & PPU


SCHEDA 2048 kbit/s
LINEE CCB/PBX TELAIO CONVERSAZIONE INGRESSO
DI LINEA MULTIPLEX E USCITA
CCB/PBX SEGNAL.
72 kbit/s

INTERRUTTORE
CONVERSAZIONE E
GIUNZIONI ANALOGICHE UNITÀ DI 256 kbit/s
SEGNALAZIONE SEGNALAZIONE
LINEA DI
GIUNZIONE

ACCESSO LOCALE
SISTEMA INGRESSO
DI FATTU- /USCITA ACCESSO REMOTO
nica elettronica

RAZIONE MMI

PROCES-
SORE MMI
PCM BUS DI DATI
FATTURAZIONE

DAL 2° ARMADIO
Esempio di uno schema di sistema: centrale telefo-

Pagina 49 di 90
NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Fig. 52 Example of an overview diagram; a thyristor con- Esempio di uno schema di sistema: sistema di pom-
verter-controlled pumping system paggio comandato da convertitori a tiristori
CAPTION LEGENDA
a TO/FROM SUPERIOR CONTROLLING SYSTEM =S1 =A1 a DA/A SISTEMA CONTROLLO SUPERIORE =S1 =A1
b –A31 LOGIC b –A31 LOGICA DI ESERCIZIO
c START /STOP c AVVIO/ARRESTO
d ENABLE d AUTORIZZ.
e INCR/DECR e AUM/DIM
f PRESSURE REF f RIFER. PRESSIONE
g READY FOR REF g PRONTO PER RIF.
h FEEDB CONTROL h COMANDO REATTIVO
i SPEED REF 1 i VELOCITÀ RIF. 1
j SPEED REF 2 j VELOCITÀ RIF. 2
k CURR REF k CORRENTE RIF.
l ACTUAL SPEED l VELOCITÀ EFFETTIVA
m ACTUAL PRESSURE m PRESSIONE EFFETTIVA
n –A51 MEAS RELAYS n –A51 RELÈ MISURA
o THYRISTOR CONVERTER UNIT o UNITÀ CONVERSIONE TIRISTORI
p DISTRIBUTION p DISTRIBUZIONE
q ARMATURE SUPPLY UNIT q UNITÀ ALIMENTAZIONE ARMATURA
r FIELD EXCITER r ECCITATORE CAMPO
Note/Nota The asterisk represents the proper Item designation for the L’asterisco rappresenta il codice di identificazione degli ele-
pump. Item designations for non-electrical devices have not menti caratteristici della pompa. I codici di identificazione de-
been dealt with In any International Standard. gli elementi relativi ai dispositivi non elettrici non sono stati
trattati da nessuna Pubblicazione Internazionale.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 50 di 90
p
o

r
q
n
b

m
k

l
h
g

j
d
b

f
c
a

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 51 di 90
Fig. 53 Example of an overview diagram; supervisory unit Esempio di uno schema di sistema: unità di supervi-
of an automatic monitoring equipment sione di un apparecchiatura di monitoraggio auto-
matico

COMANDO DI
INTERRUZIONE
INTERRUPT
CONTROLLER

PORTA
SELEZIONE VIDEO
VIDEO SELECT PORT

PORTA DATI
DATA PORT

COMMUTATORE
SCELTA
ANALOGICO
PARAMETRI
ANALOGUE
PARAMETER SELECT SWITCHING

PROM
REGISTRAZIONE GP18
PROGRAMMI MEMORIA
PARLA/ASCOLTA TAMPONE
PROGRAM STORE
TALK/LISTEN BUFFER

PROM
PERSONALIZ.
PERSONALITY

PROM
MEMORIA LIMITE
LIMIT STORE

RAM
IMMAGAZZINA-
MENTO DATI
RAM DATA STORE

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 52 di 90
Fig. 54 Example of an overview diagram; power supply of Esempio di uno schema di sistema: alimentazione
a building elettrica di un edificio
Note/Nota The item designations are under consideration. Sono allo studio i codici di identificazione degli elementi.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 53 di 90
4 FUNCTION DIAGRAMS SCHEMI DI FUNZIONE
SECTION/SEZIONE

4.1 General Generalità


A function diagram shall show the details of the Uno schema di funzione deve illustrare i dettagli del
functional behaviour of any kind of system, comportamento funzionale di qualsiasi genere di si-
subsystem, installation, equipment, software, stema, sottosistema, installazione, equipaggiamento,
etc., but need not take into account how the software ecc., ma non necessariamente deve prende-
functions are implemented. re in considerazione la realizzazione delle funzioni.
This type of diagram can be used in the design Questo tipo di schema può essere utilizzato nella pro-
of a system or subsystem or be used to explain gettazione di un sistema o sottosistema, oppure essere
the principles of operation, for example, for ed- utilizzato per spiegare i principi di funzionamento, per
ucational or training purposes. esempio a scopo didattico o di formazione.
A function diagram can be used to describe any Uno schema di funzione può essere utilizzato per
kind of system, subsystem, etc., and is frequent- descrivere qualsiasi genere di sistema, sottosiste-
ly used for: ma ecc., e viene frequentemente utilizzato per:
n feedback control systems; n sistemi di controllo;
n relay logic systems; n sistemi logici a relè;
n binary logic systems. n sistemi logici binari.
An equivalent-circuit diagram is a special type of Uno schema a circuiti equivalenti è un tipo specia-
function diagram developed specifically for the le di schema di funzione sviluppato particolarmen-
purpose of describing and analysing the detailed te per la descrizione e l’analisi del comportamento
physical behaviour of the system. It is usually fisico dettagliato del sistema. In genere esso è più
more detailed than is necessary to describe the dettagliato del necessario nel descrivere il compor-
overall behaviour of the system or to describe tamento generale del sistema o nel descrivere l’ef-
the actual physical implementation. For example, fettiva realizzazione fisica. Per esempio la Fig. 55 il-
see Fig. 55 showing a transformer and its load. lustra un trasformatore e il suo carico.

4.2 Contents of a function diagram Contenuto di uno schema di funzione


A function diagram shall include as a minimum Uno schema di funzione deve includere per lo
the required symbols for functions, together meno i segni grafici richiesti per le funzioni, assie-
with their signal and major control path connec- me al loro segnale e alle principali connessioni di
tions. Other information, such as waveforms, controllo. Possono essere incluse altre informa-
formulas, and algorithms, may be included. zioni, come forme d’onda, formule e algoritmi. Di
Physical information, such as location, physical solito non occorre includere informazioni fisiche,
item and terminal designations, and assembly quali l’ubicazione, le designazioni di identificazio-
information need not usually be included. ne degli elementi e dei terminali e le informazioni
riguardanti gli assiemi.

4.3 Examples Esempi


The figures given in this clause show the appli- Le figure riportate nel presente articolo illustrano
cation of the rules and recommendations given l’applicazione delle regole e delle raccomandazio-
in IEC 1082-1 and in this Part of IEC 1082. They ni indicate nella Pubblicazione IEC 1082-1 e nella
are not meant as recommendations concerning presente Parte della Pubblicazione IEC 1082. Esse
the equipment. non sono intese come raccomandazioni riguar-
danti l’apparecchiatura.

4.3.1 Transformer and its load Trasformatore e suo carico


For example, see Fig. 55. Per esempio vedi Fig. 55.

4.3.2 Constant-level generator Generatore di tensione


For example, see Fig. 56. Per esempio vedi Fig. 56.

4.3.3 Timing-pulse generator equipment Generatore a impulsi di sincronizzazione


Fig. 57 shows the conditions that start and stop La Fig. 57 illustra le condizioni che avviano e ar-
the oscillator in a timing-pulse generator equip- restano l’oscillatore di un generatore a impulsi di
ment. The frequency divider (bottom, right) is sincronizzazione. Il divisore di frequenza (in bas-
combined with a phase shifter. so a destra) è combinato con uno sfasatore.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 54 di 90
Fig. 55 Example of a function diagram (an equivalent cir- Esempio di schema di funzione (schema dei circuiti
cuit diagram); a transformer and its load equivalenti); trasformatore e suo carico

Fig. 56 Example of a function diagram (an equivalent cir- Esempio di schema di funzione (schema dei circuiti
cuit diagram); a constant-level generator equivalenti); generatore a livello costante

Fig. 57 Example of a logic function diagram; a tim- Esempio di schema di funzione; generatore a impulsi
ing-pulse generator equipment di sincronizzazione

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 55 di 90
5 CIRCUIT DIAGRAMS SCHEMI DEI CIRCUITI
SECTION/SEZIONE

5.1 General Generalità


A circuit diagram shall show the details of the Uno schema dei circuiti deve illustrare i dettagli
implementation of any system, subsystem, in- della realizzazione di un qualsiasi sistema, sotto-
stallation, equipment, etc., but need not take sistema, installazione, equipaggiamento ecc., ma
into account the physical sizes, shapes, or loca- non necessariamente deve prendere in considera-
tions of the constituent items. It shall present in- zione le dimensioni, le forme o i posizionamenti
formation necessary for: fisici degli elementi costituenti. Deve riportare le
informazioni necessarie relative:
n understanding of the functioning of a circuit n alla comprensione del funzionamento di un
(Supplementary information such as charts, circuito (possono essere necessarie informa-
tables, program documents, other diagrams, zioni supplementari quali diagrammi, tabelle,
etc. may be required.); documenti di programma, altri schemi ecc.);
n preparation of connection documents (Con- n alla preparazione di documenti di connessio-
structional design information may also be ne (possono essere necessarie anche informa-
required.); zioni relative al progetto costruttivo);
n testing and fault location (Additional docu- n alle prove ed alla individuazione delle avarie
ments such as handbooks, connection doc- (possono essere necessari documenti ulteriori
uments, etc. may be required.); quali manuali, documenti di connessione ecc.);
n installation and maintenance. n installazione e manutenzione.

5.2 Contents of a circuit diagram Contenuto di uno schema dei circuiti


A circuit diagram shall contain: Lo schema di un circuito deve contenere:
a) graphical symbols representing the compo- a) segni grafici che rappresentano i componenti
nents or functions of the circuit; o le funzioni del circuito;
b) representations of the connections among b) rappresentazioni delle connessioni tra quei
those components or functions; componenti o quelle funzioni;
c) item designations; c) codici di identificazione dei materiali;
d) terminal designations; d) codici di identificazione dei morsetti;
e) signal-level conventions applicable to logic e) convenzioni di livello del segnale applicabili
signals; ai segnali logici;
f) information necessary to trace paths and f) informazioni necessarie per tracciare i percor-
circuits (signal designations, location refer- si e i circuiti (designazioni dei segnali, riferi-
ences); menti ai posizionamenti);
g) supplementary information necessary for g) informazioni supplementari necessarie per la
the understanding of the functions. comprensione delle funzioni.
A circuit diagram for a control system of a pow- Uno schema dei circuiti per un sistema di coman-
er plant or an industrial plant should also show do di un impianto elettrico o di un impianto indu-
the main circuits to such an extent that the striale deve anche illustrare i circuiti principali in
study of the function of the controlling system modo da facilitare lo studio della funzione del si-
is facilitated. It may often be sufficient to show stema di comando. Spesso può essere sufficiente
the main circuits, or part of them, in single-line mostrare i circuiti principali, o parte di essi, con la
representation. In certain cases, however, it may rappresentazione a linea singola. In alcuni casi, tut-
be necessary to use multi-line representation, tavia, può essere necessario utilizzare la rappresen-
for example, to show how measuring trans- tazione a più linee, per esempio per mostrare
formers are connected. come sono collegati i trasformatori di misura.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 56 di 90
5.3 Symbols with a large number of terminals Segni grafici con un gran numero di morsetti
If the symbol for a device having a large Se il segno grafico di un dispositivo con un gran
number of terminals, for example, hundreds of numero di morsetti, per es. centinaia di spinotti, è
pins, is too large to be placed on a single sheet troppo grande per essere posto su un singolo fo-
of a diagram, the following possibilities should glio di uno schema, si devono prendere in consi-
be considered: derazione le seguenti possibilità:
1) if the device has functionally independent 1) se il dispositivo ha parti funzionalmente indi-
parts, show the device in dispersed repre- pendenti, si illustra il dispositivo con la rappre-
sentation, as described in 2.4.4.5; sentazione separata, come descritto in 2.4.4.5;
2) if the device has functionally dependent 2) se il dispositivo ha parti funzionalmente di-
parts, show the device using semi-attached pendenti, si illustra il dispositivo con la rap-
representation, as described in 2.4.4.2; presentazione semidistribuita, come descritto
in 2.4.4.2;
3) if the device can be represented by an in- 3) se il dispositivo può essere rappresentato me-
ternal function diagram, replace the sym- diante uno schema di funzione interno, si so-
bol with the symbols and (internal) con- stituisce il segno grafico con i segni grafici e
necting lines within the function diagram le linee di connessione (interne) all’interno
and place the individual symbols in appro- dello schema di funzione si collocano con i
priate places; segni grafici in posizione appropriata;
4) simplify the symbol by indicating multiple, 4) si semplifica il segno grafico indicando i mor-
preferably related, terminals by a single ter- setti multipli, possibilmente correlati, mediante
minal symbol. Alternatively, the full details un unico segno grafico di morsetto. In alterna-
of a multi-terminal input or output may be tiva, tutti i dettagli di un ingresso o di un’uscita
explained in a separate table. See Fig. 59 in a più morsetti possono essere riportati in una
this Part and 4.6.2 in IEC 1082-1; tabella separata. Vedi Fig. 59 della presente
Parte e 4.6.2 della Pubblicazione IEC 1082-1;
5) if there is no alternative but to represent the 5) se non esiste alternativa alla rappresentazione
device by a single symbol, break the sym- del dispositivo mediante un singolo segno
bol outline into parts and use the rules for grafico, si suddivide il segno grafico in più
detached representation, see 2.4.4.3. For ex- parti e si utilizzano le regole relative alla rap-
ample, see Fig. 58. presentazione distribuita, vedi 2.4.4.3. Per
esempio, vedi Fig. 58.

5.4 Unused parts Parti inutilizzate


In a circuit diagram or in supporting docu- In uno schema dei circuiti o nei documenti di ac-
ments, unused functionally dependent parts of compagnamento, devono essere illustrate o indi-
a component, for example, unused contacts, cate le parti funzionalmente dipendenti di un
windings, and elements of an array, should be componente che non vengono utilizzate, per es.
shown or referenced. Unused functionally inde- contatti disponibili, gli avvolgimenti e gli elementi
pendent parts of a component, for example, un- rappresentati in una tabella. Possono essere illu-
used switches in a dual-in-line switch-package strate o indicate le parti funzionalmente indipen-
or unused gates in a package, may be shown or denti di un componente che non vengono utiliz-
referenced. zate, per es. interruttori inutilizzati di un assieme
di interruttori dual-in-line oppure porte non utiliz-
zate di un blocco di elementi digitali o analogici.

5.5 Distributed connections Connessioni distribuite


(wired-AND, wired-OR) (cablate AND, cablate OR)
There are two basic methods in IEC 617-12 for Nella Pubblicazione IEC 617-12 esistono due me-
showing the distributed-AND function and two todi di base per indicare la funzione distribuita
basic methods for showing the distributed-OR AND e due metodi di base per indicare la funzio-
function. ne distribuita OR.
In each case, method 1 uses one of the usual In ciascun caso, il metodo 1 utilizza uno dei soliti
methods of showing a junction with the addi- metodi per illustrare una giunzione con l’aggiunta
tion of a qualifying symbol to denote the logic di un simbolo qualificante per indicare la funzio-
function performed. ne logica effettuata.
Method 2 replaces the junction with a rectangle Il metodo 2 sostituisce la giunzione con un rettan-
containing the “&” or “≥1”, qualifying symbol, golo contenente il simbolo qualificante “&” o
followed by the qualifying symbol , indicat- “≥1”, seguito dal segno grafico qualificante ,

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 57 di 90
ing that the logic function is performed by a che indica che la funzione logica viene effettuata
distributed connection instead of by a separate da una connessione distribuita anziché da un ele-
element. See Fig. 60. mento separato. Vedi Fig. 60.
Method 2 permits the use of qualifying symbols Il metodo 2 permette l’uso dei segni grafici quali-
for negated inputs and negated outputs with ficanti per gli ingressi negati e le uscite negate
positive and negative logic, and for the logic con logica positiva e negativa, e per l’indicatore
polarity indicator with direct logic polarity indi- di polarità logica con indicazione di polarità logi-
cation. These are used with the rectangular ca diretta. Questi vengono utilizzati con il segno
symbol in the same manner that they would be grafico rettangolare nello stesso modo in cui ver-
used if the logic were performed by discrete rebbero utilizzati se la logica fosse effettuata da
logic gates with one exception: all the inputs porte logiche discrete, con un’unica eccezione:
and the outputs shall show the same qualifying tutti gli ingressi e tutte le uscite devono mostrare
symbol since a distributed connection cannot lo stesso segno grafico qualificante poiché una
perform logic negation or inversion. connessione distribuita non può effettuare un’in-
versione logica o una negazione.
With method 1, there is no outline and there- Con il metodo 1, non esiste profilo e quindi non è
fore it is not possible to use input and output possibile utilizzare segni grafici qualificanti in in-
qualifying symbols. Therefore, to understand gresso e in uscita. Perciò per comprendere la logi-
the logic performed by the distributed connec- ca effettuata dalla connessione distribuita, è ne-
tion, it is necessary to consider the types of out- cessario considerare i tipi di uscita che sono
puts that are connected together. collegati insieme.
L-type open-circuit outputs (for example, NPN Le uscite a circuito aperto di tipo L (per es. collet-
open collectors) connected together perform ei- tori aperti NPN) collegati insieme effettuano o una
ther active-high ANDing or active-low ORing. funzione attiva-alta AND oppure una funzione atti-
H-type opencircuit outputs (for example, NPN va-bassa OR. Le uscite a circuito aperto di tipo H
open emitters) connected together perform ei- (per es. emettitori aperti NPN) collegati insieme ef-
ther active-high ORing or active-low ANDing. fettuano o una funzione attiva-alta OR oppure una
See Tab. 5. funzione attiva-bassa AND. Vedi Tab. 5.
Tab. 5 assumes that the same negation symbols La Tab. 5 presume che gli stessi segni grafici di ne-
or logic polarity symbols can be appropriately gazione o di polarità logica possano essere conve-
used at the driving outputs and the driven in- nientemente utilizzati alle uscite di comando e agli
puts. Nevertheless, if it is not possible to follow ingressi comandati. Ciononostante, se non fosse
this recommended practice at all points in a dia- possibile seguire questa pratica raccomandata in
gram, the presence or absence of negated out- tutti i punti di uno schema, la presenza o meno dei
put or active-low output qualifying symbols segni grafici qualificanti di uscita negata o di uscita
does not influence which type of logic, AND or attiva-bassa non influenza il tipo di logica, AND
OR, applies. In Fig. 61 the AND and the OR oppure OR, che si applica. In Fig. 61 le rappresen-
representations are equivalent. tazioni AND e OR si equivalgono.
The same principle applies for direct logic po- Lo stesso principio si applica in caso di indicazio-
larity indication. In Fig. 62 the AND and the OR ne di polarità logica diretta. In Fig. 62 le rappre-
representations are equivalent. sentazioni AND e OR si equivalgono.

5.6 Examples Esempi


The figures given in this clause show the appli- Le figure riportate nella presente Sezione illustra-
cation of the rules and recommendations given no l’applicazione delle regole e delle raccoman-
in IEC 1082-1 and in this Part of IEC 1082. They dazioni indicate nella Pubblicazione IEC 1082-1 e
are not meant as recommendations for the de- nella presente Parte della Pubblicazione IEC 1082.
sign of the equipment. Esse non sono intese come raccomandazioni ri-
guardanti la progettazione dell’apparecchiatura.

5.6.1 Cooling-water supply system Sistema di alimentazione dell’acqua di


raffreddamento
This example shows how an overview diagram Questo esempio mostra come uno schema di si-
can be the base for the preparation of a circuit stema possa essere la base della preparazione di
diagram using the same layout principle. This uno schema dei circuiti che utilizza lo stesso prin-
facilitates the understanding of the functions, as cipio di disposizione. Ciò facilita la comprensione
the user can first obtain an overall description delle funzioni, in quanto l’utilizzatore può per pri-
by means of the overview diagram and then, if ma cosa avere una descrizione globale per mezzo
necessary, go to the circuit diagram, where he di uno schema di sistema e quindi, se necessario,

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 58 di 90
will find the same system in a detailed version. passare allo schema dei circuiti, in cui egli troverà
lo stesso sistema in una versione dettagliata.
The example is based on the overview diagram L’esempio si basa sullo schema di sistema in Fig.
in Fig. 46 showing the cooling-water supply 46, che illustra il sistema di alimentazione dell’ac-
system =W1, introduced in 3.4.1. qua di raffreddamento =W1, introdotto in 3.4.1.
Fig. 63 shows sheet 31 of a circuit diagram on La Fig. 63 illustra il foglio 31 di uno schema dei
which sheet one can find the co-ordinating con- circuiti, sul quale si può trovare il sistema di con-
trolling system =W1=A1. The logic unit trollo che li coordina =W1=A1. L’unità logica
=W1=A1-A31 is represented by a terminal func- =W1=A1-A31 è rappresentata da uno schema fun-
tion diagram in which the control functions are zionale dei morsetti, in cui le funzioni di controllo
illustrated by means of a function chart in ac- sono illustrate per mezzo di un diagramma fun-
cordance with IEC 848. The transition condi- zionale conforme a quanto specificato nella Pub-
tions and the actions are related to the signal blicazione IEC 848. Le condizioni di transizione e
designations for the external connections. The le azioni sono collegate alle designazioni dei se-
terminal function diagram does not give any in- gnali relativi alle connessioni esterne. Lo schema
formation regarding the implementation meth- funzionale dei morsetti non riporta informazioni
od of the functions. relative al metodo di realizzazione delle funzioni.
The three pumping systems controlled by the I tre sistemi di pompaggio comandati dal sistema
co-ordinating controlling system are represent- di controllo che li coordina sono rappresentati sui
ed on sheets 32, 33, and 34 of the circuit dia- fogli 32, 33 e 34 dello schema dei circuiti. La Fig.
gram. Fig. 64 shows pumping system =W1=P1. 64 illustra il sistema di pompaggio =W1=P1. Le
The connections between the co-ordinating connessioni tra il sistema di controllo che li coor-
controlling system on sheet 31 (see Fig. 63) and dina del foglio 31 (vedi Fig. 63) e i sistemi di
the pumping systems on sheets 32, 33, and 34 pompaggio dei fogli 32, 33 e 34 sono muniti delle
are provided with signal designations and loca- designazioni dei segnali e dei riferimenti alla posi-
tion references. zione.
The star-delta starter is represented by a termi- L’avviatore stella-triangolo è rappresentato da uno
nal function diagram, which is sufficient for the schema funzionale dei morsetti, sufficiente allo
study of the functions. studio delle funzioni.
Fig. 65 shows the implementation of the functions La Fig. 65 illustra la realizzazione delle funzioni in
in =W1=A1-A31 by electromechanical relays. =W1=A1-A31 mediante relè elettromeccanici.
In Fig. 66 the functions have been implemented Nella Fig. 66 le funzioni sono state realizzate me-
by binary logic hardware elements. diante elementi logici binari hardware.
In Fig. 67 the functions are performed by a Nella Fig. 67 le funzioni vengono effettuate da un
computer system =W1=D1, the basic system of sistema di logica programmata =W1=D1, il cui si-
which is designated =W1=D1-A1. The rectan- stema base viene chiamato =W1=D1-A1. I rettan-
gles with the qualifying symbol DBE inside the goli con il simbolo qualificante DBE entro la figu-
boundary frame for the application program ra poligonale per il programma di applicazione
represent database entities for the input and rappresentano elementi database per i canali in
output channels. The application program is ingresso e in uscita. La documentazione relativa al
documented separately. programma di applicazione è separata.
In this case, where the functions of the co-ordi- In questo caso, in cui le funzioni del sistema di
nating controlling system =W1=A1 have been controllo che li coordina =W1=A1 sono stati rea-
implemented by a computer and its program, lizzati mediante un computer con il suo program-
the rectangle =W1=A1 in the overview diagram ma, il rettangolo =W1=A1 nello schema di sistema
in Fig. 46 may be supplemented with a hexa- in Fig. 46 può essere completato da un esagono
gon, indicating a computer-based implementa- per indicare una realizzazione software, come ri-
tion, as stated in 2.4.3. portato in 2.4.3.
5.6.2 Telecommunication equipment Apparecchiatura di telecomunicazione
Fig. 68 shows a functional unit in a telecommu- La Fig. 68 illustra un’unità funzionale in un’appa-
nication equipment using relay technique, recchiatura di telecomunicazione che utilizza la
shown in detached representation. tecnica a relè, mediante la rappresentazione di-
stribuita.
Fig. 69 shows a functional unit in a telecommu- La Fig. 69 illustra un’unità funzionale in un’appa-
nication equipment using predominantly binary recchiatura di telecomunicazione che utilizza
logic and analogue elements. principalmente elementi logici binari e analogici.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 59 di 90
5.6.3 Page-printing receiver Ricevitore a stampa su pagina
This example, see Fig. 43, depicts a circuit dia- Questo esempio, vedi Fig. 43, rappresenta uno
gram showing part of the IF (Intermediate Fre- schema dei circuiti che illustra parte degli stadi IF
quency) stages and detector of a page-printing (Frequenza Intermedia) e il rivelatore di un ricevi-
receiver. For the filters -Z1, -Z2 and -Z3 block tore a stampa su pagina. Per i filtri -Z1, -Z2 e -Z3
symbols have been used, provided with refer- sono stati utilizzati i segni grafici a blocchi, muniti
ences to separate circuit diagrams. di riferimenti per separare gli schemi dei circuiti.
The diagram illustrates the simplifications possi- Lo schema illustra le semplificazioni possibili con i
ble with identical circuits except for item desig- circuiti identici in tutto tranne che nei codici di
nations. The item designations of the second identificazione. I codici di identificazione dei mate-
circuit can be found in a table. riali del secondo circuito si trovano in una tabella.

5.6.4 Thyristor converter-unit Unità di conversione a tiristori


This example comprises two sheets of a circuit Questo esempio comprende due fogli di uno
diagram for some parts of the thyristor convert- schema dei circuiti per alcune parti dell’unità di
er-unit, illustrated in the overview diagram in conversione a tiristori illustrata nello schema di si-
Fig. 52. stema di cui in Fig. 52.
Fig. 70 represents the armature supply-unit -U1 La Fig. 70 illustra l’unità di alimentazione dell’ar-
in the thyristor converter-unit -A1. The func- matura di un motore a c.c. -U1 nell’unità di con-
tions are implemented with hardware elements. versione a tiristori -A1. Le funzioni sono realizzate
mediante elementi hardware.
Fig. 71 shows the MMI (Man-Machine Interface) La Fig. 71 illustra l’unità MMI (Interfaccia Uo-
unit -A11 and the logic unit -A31 in the thyristor mo-Macchina) -A11 e l’unità logica -A31 nell’unità
converter-unit -A1. In this case, the logic unit di conversione a tiristori -A1. In questo caso,
consists of a self-contained computer with a l’unità logica è costituita da un computer con un
program according to a separate document. The programma conforme a un documento separato. I
rectangles with the qualifying symbols DBE rep- rettangoli con i simboli qualificanti DBE rappre-
resent database entities for the input and output sentano elementi database per i canali in ingresso
channels. e in uscita.

5.6.5 Programmable process controller Controllore programmabile di processo


Fig. 72 shows a portion of a memory-controller La Fig. 72 illustra una parte di un circuito di un
circuit. controllore di memoria.

5.6.6 Timing-pulse generator equipment Generatore a impulsi di sincronizzazione


Fig. 21 and 22 are based on the function dia- Le Fig. 21 e 22 si basano sullo schema di funzione
gram in Fig. 57. Fig. 21 employs positive logic della Fig. 57. La Fig. 21 utilizza la convenzione lo-
convention, Fig. 22 direct logic polarity indica- gica positiva, la Fig. 22 l’indicazione di polarità lo-
tion. gica diretta.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 60 di 90
Fig. 58 Example of simplifying a symbol with a large Esempio di semplificazione di un segno grafico con
number of terminals un gran numero di morsetti

PAGE 19

PAGE 18
PAGE 17

PAGE 16

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 61 di 90
Fig. 59 Example of breaking the outline of a symbol with a Esempio di interruzione del profilo di un segno grafi-
large number of terminals co con un gran numero di morsetti

INGRESSI/USCITE PER_INPUTS/OUTPUTS FOR –D10

1) DATI_DATA 2) ADR 3) BE
0 – J14 2 – H3 0 – L1
1 – H14 3 – J1 1 – K1
2 – F13 4 – H2 2 – J3
3 – E12 5 – H1 3 – J2
4 – C13 6 – G3
5 – B12 7 – G2
6 – B10 8 – G1
7 – A9 9 – F1
8 – K14 10 – F2
9 – G13 11 – F3
10 – F12 12 – E1
11 – D14 13 – E2
12 – C12 14 – E3
13 – C10 15 – D2
14 – A10 16 – D3
15 – C8 17 – C2
16 – H13 18 – C3
17 – G12 19 – B2
18 – E14 20 – C4
19 – D13 21 – B3
20 – B13 22 – B4
21 – B11 23 – C5
22 – C9 24 – B5
23 – B8 25 – A5
24 – J13 26 – C6
25 – F14 27 – B6
26 – E13 28 – A6
27 – D12 29 – B7
28 – C11 30 – C7
29 – A11 31 – A7
30 – B9
31 – A8

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 62 di 90
Fig. 60 Methods of representing distributed connections Metodi di rappresentazione delle connessioni distri-
buite

METODO_METHOD 1 METODO_METHOD 2
E_AND

0_OR

Fig. 61 Example of distributed connections with negated Esempio di connessioni distribuite con uscite negate
and non-negated outputs e non negate

equivalente a
equivalent to

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 63 di 90
Fig. 62 Example of distributed connections with ac- Esempio di connessioni distribuite con uscite atti-
tive-high and active-low outputs ve-alte e attive-basse

equivalente a
equivalent to

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 64 di 90
Fig. 63 Sheet 31 of a circuit diagram; the co-ordinating Foglio 31 di uno schema dei circuiti; sistema di con-
controlling system in a cooling-water supply sys- trollo di coordinazione in un sistema di alimentazio-
tem. The logic unit -A31 is represented by a ne dell’acqua di raffreddamento. L’unità logica -A31
boundary frame with a function chart è rappresentata da un riquadro di separazione con
un diagramma funzionale

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 65 di 90
Fig. 64 Sheet 32 of the same circuit diagram as in Fig. 63. Foglio 32 dello stesso schema dei circuiti di Fig. 63.
For the explanation of the asterisk with the pump, Per la spiegazione dell’asterisco accanto alla pom-
see Fig. 46 pa, vedi Fig. 46

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 66 di 90
Fig. 65 Sheet 31 of a circuit diagram; the same equipment Foglio 31 di uno schema dei circuiti; stessa apparec-
as in Fig. 63 and 64. The functions of the logic unit chiatura di Fig. 63 e 64. Le funzioni dell’unità logica
-A31 are implemented by relays -A31 vengono realizzate mediante relè

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 67 di 90
Fig. 66 Sheet 31 of a circuit diagram; the same equipment Foglio 31 di uno schema dei circuiti; stessa apparec-
as in Fig. 63 and 64. The functions of the logic unit chiatura di Fig. 63 e 64. Le funzioni dell’unità logica
-A31 are implemented by binary logic hardware el- -A31 vengono realizzate mediante elementi hardwa-
ements re logici binari

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 68 di 90
Fig. 67 Sheet 31 of a circuit diagram; the same equipment Foglio 31 di uno schema dei circuiti; stessa apparec-
as in Fig. 63 and 64. The functions of the logic unit chiatura di Fig. 63 e 64. Le funzioni dell’unità logica
-A31 are implemented by a computer -A31 vengono realizzate mediante computer

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 69 di 90
Fig. 68 Example of a circuit diagram using detached rep- Esempio di uno schema dei circuiti che utilizza la
resentation; telecommunication equipment using rappresentazione distribuita; apparecchiatura di te-
electromechanical relays lecomunicazione che utilizza relè elettromeccanici

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 70 di 90
Fig. 68 (pages 70 and 71) (pagine 70 e 71)

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 71 di 90
Fig. 69 Example of a circuit diagram; telecommunication Esempio di uno schema dei circuiti; apparecchiatura
equipment using predominantly binary logic and di telecomunicazione che utilizza principalmente
analogue elements elementi logici binari ed elementi analogici

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 72 di 90
Fig. 69 (continued) (seguito)

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 73 di 90
Fig. 69 (end) (fine)

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 74 di 90
Fig. 70 Example of a circuit diagram; a thyristor converter Esempio di uno schema dei circuiti; convertitore a ti-
for the armature supply of a d.c. motor ristori per l’alimentazione dell’armatura di un moto-
re a c.c.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 75 di 90
Fig. 71 Example of a circuit diagram; Man-Machine Inter- Esempio di uno schema dei circuiti; Interfaccia Uo-
face (MMI) and logic equipment mo-Macchina (MMI) e apparecchiatura logica
CAPTION LEGENDA
a RECTIFIER FAN a VENTILAZIONE RADDRIZZATORE
b CURRENT CONTROLLER b CONTROLLO CORRENTE
c MAIN CONTACTOR c CONTATTORE PRINCIPALE
d FIELD CONTACTOR d CONTATTORE DI CAMPO
e PROTECTIVE RELAY GEAR e RELÈ DI PROTEZIONE
b

d
a

e
c

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 76 di 90
– Blank page – – Pagina Bianca –

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 77 di 90
Fig. 72 Example of a circuit diagram; portion of a memo- Esempio di uno schema dei circuiti; porzione di un
ry-controller comando a memoria

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 78 di 90
Fig. 72 (pages 78 and 79) (pagine 78 e 79)

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 79 di 90
Tab. 1 Comparison between attached and detached repre- Confronto tra rappresentazione riunita e rappresen-
sentation tazione distribuita

Rappresentazione riunita Rappresentazione distribuita



Attached representation Detached representation
1

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 80 di 90
Tab. 2 Esempi di combinazioni tra rappresentazioni raggruppate e separate su di un lato e rappresentazioni riunite, semidistribuite,
distribuite, ripetute e ripetute semplificate sull’altro lato
Examples of combinations between grouped and dispersed representation on one side and attached, semi-attached, detached, repeated
and simplified repeated representation on the other side

Nº Rap. Riunita Semidistribuita Distribuita Ripetuta (nota) Semplificata ripetuta (nota)


Repr. Attached Semi-attached Detached Repeated (note) Semplified repeated (note)

Non possibile
(tranne nel
Raggruppata

caso di
Grouped

Non praticata alimentazione


Not practical elettrica)
Not possible
(except for
power supply)

Non possibile
(tranne nel
caso di
Dispersed
Separata

Non praticata alimentazione


Not practical elettrica)
Not possible
(except for
power supply)
CEI EN 61082-2:1997-06
NORMA TECNICA
Pagina 81 di 90

Nota_e Intorno ai blocchi di identificazione dei morsetti possono essere poste delle parentesi, conformemente a quanto indicato in 2.11.2 e 2.4.4.4.
Parenthesis may be added around the repeated terminal designations according to 2.11.2 and 2.4.4.4.
(seguito)
Pagina 82 di 90
CEI EN 61082-2:1997-06
NORMA TECNICA

Tab. 2
(continued)

Nº Rap. Riunita Semidistribuita Distribuita Ripetuta (nota) Semplificata ripetuta


Repr. Attached Semi-attached Detached Repeated (note) Semplified repeated

Non possibile
(tranne nel
Raggruppata

caso di
Grouped

alimentazione Non praticata


elettrica) Not practical
Not possible
(except for
power supply)

2
Non possibile
(tranne nel
caso di
Dispersed
Separata

alimentazione Non praticata


elettrica) Not practical
Not possible
(except for
power supply)

Nota_e Intorno ai blocchi di identificazione dei morsetti possono essere poste delle parentesi, conformemente a quanto indicato in 2.11.2 e 2.4.4.4.
Parenthesis may be added around the repeated terminal designations according to 2.11.2 and 2.4.4.4.
Tab. 2 (fine)
(concluded)

Nº Rap. Riunita Semidistribuita Distribuita Ripetuta (nota) Semplificata ripetuta (nota)


Repr. Attached Semi-attached Detached Repeated (note) Semplified repeated (note)
Raggruppata
Grouped

Non praticata Non praticata


Not practical Not practical

3
Dispersed
Separata
CEI EN 61082-2:1997-06
NORMA TECNICA
Pagina 83 di 90

Nota_e Intorno ai blocchi di identificazione dei morsetti possono essere poste delle parentesi, conformemente a quanto indicato in 2.11.2 e 2.4.4.4.
Parenthesis may be added around the repeated terminal designations according to 2.11.2 and 2.4.4.4.
Tab. 3 Examples of graphs and cam symbols to describe Esempi di grafici e segni grafici di camme per de-
contact functions scrivere le funzioni dei contatti

Indicazione sullo schema dei circuiti


Description in circuit diagram Spiegazione

Segno grafico Segno grafico di camme Explanation
Graph symbol Cam symbol
Il contatto viene chiuso a temperature uguali o su-
periori a 15 ºC
Contact is closed at temperatures equal to or exceeding 15 ºC
1

Il contatto si chiude a 35 Cº quando la temperatura


aumenta e quindi si apre quando la temperatura
scende a 25 Cº (nota)
2 Contact closes at 35 ºC when the temperature increases
and then opens when the temperature decreases to 25 ºC
(note)

Il contatto viene chiuso a 0 m/s e si apre a 5,2 m/s


quando la velocità aumenta e si chiude a 5 m/s
quando la velocità diminuisce (nota)
3 Contact is closed at 0 m/s and opens at 5,2 m/s when the
speed increases and closes at 5 m/s when the speed de-
creases (note)

Il contatto viene chiuso tra 60º e 180º e tra 240º e 330º


Contact is closed between 60º and 180º and between 240º
and 330º
4

Il contatto si apre tra la posizione X e la posizione Y


Contact is open between position X and position Y

Il contatto viene chiuso solo alla posizione X


Contact is closed only at position X

Il contatto viene chiuso alla posizione estrema X e


oltre
Contact is closed in end position X and beyond
7

Nota_e Se il valore di ritorno è meno interessante, può essere messo tra parentesi oppure omesso.
If the return value is of less interest, it may be put within brackets or omitted.

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 84 di 90
Tab. 4 Examples of the use of the symbol for logic nega- Esempi dell’utilizzo del segno grafico di negazione
tion for logic negation in function diagrams logica in caso di negazione logica negli schemi fun-
zionali

Esempio Rappresentazione consigliata Rappresentazione sconsigliata


Example Preferred representation Non-preferred representation

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 85 di 90
Tab. 5 Esempi di connessione distribuite
Examples of distributed connections

Descrizione Logica positiva Logica negativa Indicazione di polarità logica diretta


Pagina 86 di 90
CEI EN 61082-2:1997-06
NORMA TECNICA


Descrtption Positive logic Negative logic Direct logic polarity indication
Connessione distribuita
AND formata dall’inter- equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to
connessione di uscite a
circuito aperto di tipo L
1 Distributed-AND connec-
tion formed by intercon-
necting L-type open-circuit
outputs

Connessione distribuita equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to


OR formata dall’inter-
connessione di uscite a
circuito aperto di tipo L
2 Distributed-OR connection
formed by interconnecting
L-type open-circuit outputs

Connessione distribuita
OR formata dall’inter-
connessione di uscite a
circuito aperto di tipo H
3 Distributed-OR connection
formed by interconnecting
H-type open-circuit outputs
equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to

Connessione distribuita
AND formata dall’inter-
connessione di uscite a
circuito aperto di tipo H
4 Distribute-AND connec-
tion formed by intercon-
necting H-type open-cir-
cuit outputs equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to equivalente a_equivalent to

Connessione distribuita Note_s:


OR multipla ≥1 1. I segni grafici AND e OR possono essere ripetuti alle uscite degli elementi o in altri luoghi opportuni.
Distributed-OR multiple con- ≥1 The AND or OR symbol may be repeated at the outputs of the elements or at other suitable places.
5 nection 2. Si raccomanda di mostrare tutti i componenti esterni richiesti per realizzare la funzione, oppure di citarli in una tabella
≥1 All external components required to implement the function should be shown or referred to in a table.
ANNEX/ALLEGATO
informative
A informativo EXTRACTS FROM IEC 375 ESTRATTO DALLA PUBBLICAZIONE IEC 375
CONVENTIONS CONCERNING ELECTRIC AND CONVENZIONI RELATIVE AI CIRCUITI
MAGNETIC CIRCUITS ELETTRICI E MAGNETICI
IEC 375 gives rules on how to indicate in a dia- La Pubblicazione IEC 375 fornisce regole su come
gram the reference direction of the current in a indicare in uno schema la direzione di riferimento
branch, either by an arrow, for example: della corrente in una diramazione, sia mediante
una freccia, per esempio;

or by a double subscript attached to the letter sia mediante un doppio pedice al segno di cor-
symbol for current, for example: rente, per esempio:

equivalente a
equivalent to

IEC 375 also deals with the indication of mag- La Pubblicazione IEC 375 si occupa anche dell’in-
netic flux, for example: dicazione del flusso magnetico, per esempio:

For the reference polarity of voltage, three Per quanto riguarda la polarità di riferimento del-
methods are given in IEC 375: la tensione, la Pubblicazione IEC 375 riporta tre
metodi:
Metodo_Method 1: Metodo_Method 2: Metodo_Method 3:

oppure_or oppure_or equivalente a


equivalent to

The tail of the arrow corresponds to the higher La coda della freccia corrisponde al potenziale di
reference potential. riferimento più elevato.
Correspondence between the voltage polarities La corrispondenza tra le polarità di tensione dei
of coupled electric circuits should be indicated circuiti elettrici accoppiati deve essere indicata
as in the figure below: come nella figura qui sotto:

u2 N
≈ 2
u1 N1

u2 N
≈– 2
u1 N1

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 87 di 90
ANNEX/ALLEGATO
normative
ZA normativo Other International Publications Altre Pubblicazioni Internazionali
quoted in this Standard menzionate nella presente Norma
with the references of the relevant con riferimento alle corrispondenti
European Publications Pubblicazioni Europee
This European Standard incorporates by dated La presente Norma include, tramite riferimenti da-
or undated reference, provisions from other tati e non datati, disposizioni provenienti da altre
publications. These normative references are Pubblicazioni. Questi riferimenti normativi sono
cited at the appropriate places in the text and citati, dove appropriato, nel testo e qui di seguito
the publications are listed hereafter. For dated sono elencate le relative Pubblicazioni. In caso di
references, subsequent amendments to or revi- riferimenti datati, le loro successive modifiche o
sions of any of these publications apply to this revisioni si applicano alla presente Norma solo
European Standard only when incorporated in quando incluse in essa da una modifica o revisio-
it by amendment or revision. For undated refer- ne. In caso di riferimenti non datati, si applica
ences the latest edition of the publication re- l’ultima edizione della Pubblicazione indicata.
ferred to applies.
Note/Nota When the International Publication has been modified by Quando la Pubblicazione Internazionale è stata modificata
CENELEC common modifications, indicated by (mod), the da modifiche comuni CENELEC, indicate con (mod), si applica
relevant EN/HD applies. la corrispondente EN/HD.

Data Titolo Data


Pubbl. IEC EN/HD Norma CEI
Date Title Date
375 1972 Conventions concerning electric and magnetic cir- — — —
cuits
617-1 1985 Segni grafici per schemi – Parte 1: Generalità — — 3-25
Graphical symbols for diagrams -Part 1: General informa-
tion, general index -Cross-reference tables
617-2 1983 Segni grafici per schemi – Parte 2: Elementi dei segni — — 3-14
grafici, segni grafici distintivi e segni di uso generale
Part 2: Symbol elements, qualifying symbols and other sym-
bols having general application
617-3 1983 Segni grafici per schemi – Parte 3: Conduttori e di- — — 3-15
spositivi di connessione
Part 3: Conductors and connecting devices
617-4 1983 Segni grafici per schemi – Parte 4: Componenti passivi — — 3-16
Part 4: Passive components
617-5 1983 Segni grafici per schemi – Parte 5: Semiconduttori e — — 3-17
tubi elettronici
Part 5: Semiconductors and electron tubes
617-6 1983 Segni grafici per schemi – Parte 6: Produzione, tra- — — 3-18
sformazione e conversione dell’energia elettrica
Part 6: Production and conversion of electrical energy
617-7 1983 Segni grafici per schemi – Parte 7: Apparecchiature e — — 3-19
dispositivi di comando e protezione
Part 7: Switchgear, controlgear and protective devices
617-8 1983 Segni grafici per schemi – Parte 8: Strumenti di misu- — — 3-20
ra, lampade e dispositivi di segnalazione
Part 8: Measuring instruments, lamps and signalling devices
617-9 1983 Segni grafici per schemi – Parte 9: Telecomunicazio- — — 3-21
ni – Commutazione e apparecchiature periferiche
Part 9: Telecommunications: Switching and peripheral
equipment
617-10 1983 Segni grafici per schemi – Parte 10: Telecomunica- — — 3-22
zioni – Trasmissione
Part 10: Telecommunications: Transmission
617-11 1983 Segni grafici per schemi – Parte 11: Schemi e piani — — 3-23
d’installazione architettonici e topografici
Part 11: Architectural and topographical installation plans
and diagrams
617-12 1991 Segni grafici per schemi – Parte 12: Elementi logici — — 3-26
binari
Part 12: Binary logic elements
617-13 1993 Segni grafici per schemi – Parte 13: Elementi analogici EN 60617-13 1993 Vedi
Part 13: Analogue elements anche3-24

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 88 di 90
Data Titolo Data
Pubbl. IEC EN/HD Norma CEI
Date Title Date
750 1983 Codice di identificazione dei materiali da utilizzare — — 3-34
nella tecnologia elettrica
Item designation in electrotechnology
848 1988 Preparazione dei diagrammi funzionali per sistemi di — — 3-35
comando e controllo (Corrigendum settembre 1990)
Preparation of function charts for control systems (Corri-
gendum September 1990)
1082-1 1991 Preparazione di documenti utilizzati in elettrotecnica EN 61082-1 1993 3-36
– Parte 1: Prescrizioni generali (Corrigendum no-
vembre 1993)(1)
Preparation of documents used in electrotechnology – Part
1 General requirements (Corrigendum November 1993)
1175 1993 Designazioni dei segnali e connessioni EN 61175 1993 3-37
Designations for signals and connections
(1) N.d.R. La Norma CEI 3-36 non comprende il Corrigendum (novembre 1993).

Other publications: Altre pubblicazioni:

ISO 3511-1 1977 Process measurement control functions and instrumentation – Symbolic representation –
Part 1: Basic requirements
ISO 3511-2 1984 Process measurement control functions and instrumentation – Symbolic representation –
Part 2: Extension of basic requirements
ISO 3511-4 1985 Industrial process measurement control functions and instrumentation – Part 4: Basic
symbols for process computer, interface, and shared display/control functions

Fine Documento

NORMA TECNICA
CEI EN 61082-2:1997-06
Pagina 89 di 90
La presente Norma è stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano
e beneficia del riconoscimento di cui alla legge 1º Marzo 1968, n. 186.
Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956
Responsabile: Ing. E. Camagni

Lire 286.000
NORMA TECNICA Sede del Punto di Vendita e di Consultazione
CEI EN 61082-2:1997-06 20126 Milano - Viale Monza, 261
Totale Pagine 98 tel. 02/25773.1 • fax 02/25773.222 • E-MAIL cei@ceiuni.it