Sei sulla pagina 1di 44

N

O

R

M

A

Norma Italiana

CEI EN 60617-2

I

T

A

L

I

A

N

A

CEI

Data Pubblicazione

1997-11

Classificazione

3-14

Edizione

Seconda

Fascicolo

4050

Titolo

Segni grafici per schemi

Parte 2: Elementi dei segni grafici, segni grafici distintivi ed altri segni di uso generale

Title

Graphical symbols for diagrams

Part 2: Symbol elements, qualifying symbols and other symbols having general application

symbols and other symbols having general application ELETTROTECNICA GENERALE E MATERIALI PER USO ELETTRICO

ELETTROTECNICA GENERALE E MATERIALI PER USO ELETTRICO

ELETTROTECNICA GENERALE E MATERIALI PER USO ELETTRICO COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO NORMA TECNICA CNR

COMITATO

ELETTROTECNICO

ITALIANO

NORMA TECNICA
NORMA TECNICA

CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE • AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA

SOMMARIO

La presente Parte della Pubblicazione IEC 617 fa parte di una serie che tratta i segni grafici per schemi. Il campo di applicazione ed i riferimenti normativi di tale serie sono indicati nella Pubblicazione IEC 617-1.

DESCRITTORI • DESCRIPTORS

Generale • General; Schema elettrico • Electric diagram; Segno elettrico • Electrical symbol;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI

Nazionali

Europei (IDT) EN 60617-2:1996-06;

Internazionali (IDT) IEC 617-2:1996;

Legislativi

 

INFORMAZIONI EDITORIALI

 

Norma Italiana

CEI EN 60617-2

 

Pubblicazione

Norma Tecnica

Carattere Doc.

Stato Edizione

In vigore

 

Data validità

1998-1-1

Ambito validità

Europeo

Varianti

Nessuna

 

Ed. Prec. Fasc.

697:1985

 

Comitato Tecnico 3-Documentazione e segni grafici

 

Approvata dal Presidente del CEI

 

in Data 1997-11-19

 
 

CENELEC

 

in Data 1996-3-5

Sottoposta a inchiesta pubblica come Documento originale

Chiusa in data

1995-11-15

Gruppo Abb.

1

Sezioni Abb.

A

Prezzo Norma IEC

84 SFr

ICS 01.080.30;

CDU

LEGENDA

(IDT)

La Norma in oggetto è identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

Europäische Norm • Norme Européenne • European Standard • Norma Europea

EN 60617-2:1996-06

Segni grafici per schemi

Parte 2: Elementi dei segni grafici, segni grafici distintivi ed altri segni di uso generale

Graphical symbols for diagrams

Part 2: Symbol elements, qualifying symbols and other symbols having general application

Symboles graphiques pour schémas

Partie 2: Eléments de symboles, symboles distinctifs et autres symboles d’application générale

Graphische Symbole für Schaltpläne

Teil 2: Symbolelemente, Kennzeichen und andere Schaltzeichen für allgemeine Anwendungen

CENELEC members are bound to comply with the CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate the conditions for giving this European Standard the status of a National Standard without any alteration. Up-to-date lists and bibliographical references con- cerning such National Standards may be obtained on application to the Central Secretariat or to any CENELEC member. This European Standard exists in three official ver- sions (English, French, German). A version in any other language and notified to the CENELEC Central Secretariat has the same status as the official versions. CENELEC members are the national electrotechnical committees of: Austria, Belgium, Denmark, Finland, France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Lu- xembourg, Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Sweden, Switzerland and United Kingdom.

© CENELEC Copyright reserved to all CENELEC members.

I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenu-

ti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENE- LEC, ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna

modifica, come Norma Nazionale.

Gli elenchi aggiornati e i relativi riferimenti di tali Nor- me Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al Segretario Centrale del CENELEC o agli uffici di qual- siasi Comitato Nazionale membro. La presente Norma Europea esiste in tre versioni uffi- ciali (inglese, francese, tedesco). Una traduzione effettuata da un altro Paese membro, sotto la sua responsabilità, nella sua lingua nazionale

e notificata al CENELEC, ha la medesima validità.

I membri del CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici

Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Dani- marca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Por-

togallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.

I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclu- sivamente ai membri nazionali del CENELEC.

Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica European Committee for Electrotechnical Standardization

C

E

N

E

L

E

C

Secrétariat Central:

rue de Stassart 35, B - 1050 Bruxelles

Comité Européen de Normalisation Electrotechnique Europäisches Komitee für Elektrotechnische Normung

 

CONTENTS

INDICE

Rif.

Topic

Argomento

Pag .

 

INTRODUCTION

INTRODUZIONE

1

PART/PARTE

 

2

SYMBOL ELEMENTS, QUALIFYING SYMBOLS AND OTHER SYMBOLS HAVING GENERAL APPLICATION

ELEMENTI DEI SEGNI GRAFICI, SEGNI GRAFICI DISTINTIVI E SEGNI DI USO GENERALE

3

CHAPTER/CAPITOLO

 

I

SYMBOL ELEMENTS

ELEMENTI DI SEGNI GRAFICI

3

SECTION/SEZIONE

 

1

OUTLINES AND ENCLOSURES

CONTORNI ED INVOLUCRI

3

CHAPTER/CAPITOLO

 

II

QUALIFYING SYMBOLS

SEGNI GRAFICI DISTINTIVI

4

SECTION/SEZIONE

 

2

KIND OF CURRENT AND VOLTAGE

NATURA DELLA CORRENTE E DELLA TENSIONE

4

SECTION/SEZIONE

 

3

ADJUSTABILITY, VARIABILITY AND AUTOMATIC CONTROL

REGOLABILITÀ E CONTROLLO AUTOMATICO

 

5

SECTION/SEZIONE

 

4

DIRECTION OF FORCE OR MOTION

DIREZIONE DELLA FORZA O DEL MOVIMENTO

7

SECTION/SEZIONE

 

5

DIRECTION OF FLOW

SENSO DI PROPAGAZIONE

8

SECTION/SEZIONE

 

6

OPERATIONAL DEPENDENCE ON A CHARACTERISTIC QUANTITY

FUNZIONAMENTO DIPENDENTE DA UNA GRANDEZZA CARATTERISTICA

9

SECTION/SEZIONE

 

7

TYPES OF MATERIAL

TIPI DI MATERIALE

9

SECTION/SEZIONE

 

8

EFFECT OR DEPENDENCE

EFFETTO O DIPENDENZA

10

SECTION/SEZIONE

 

9

RADIATION

RADIAZIONE

11

SECTION/SEZIONE

 

10

SIGNAL WAVEFORMS

FORMA DEI SEGNALI

12

SECTION/SEZIONE

 

11

PRINTING, PERFORATING AND FACSIMILE

STAMPA, PERFORAZIONE, FACSIMILE

13

CHAPTER/CAPITOLO

 

III

OTHER SYMBOLS HAVING GENERAL APPLICATION

ALTRI SEGNI GRAFICI DI USO GENERALE

14

SECTION/SEZIONE

 

12

MECHANICAL AND OTHER CONTROLS

COMANDI MECCANICI

14

SECTION/SEZIONE

 

13

ACTUATORS, SET 1

ATTUATORI, GRUPPO 1

16

SECTION/SEZIONE

 

14

ACTUATORS, SET 2

ATTUATORI, GRUPPO 2

18

SECTION/SEZIONE

 

15

EARTH AND FRAME CONNECTIONS, EQUIPOTENTIALITY

MESSA A TERRA E A MASSA, EQUIPOTENZIALITÀ

19

SECTION/SEZIONE

 

16

IDEAL CIRCUIT ELEMENTS

ELEMENTI IDEALI DI CIRCUITO

20

SECTION/SEZIONE

 

17

MISCELLANEOUS

ALTRI SEGNI GRAFICI

20

ANNEX/ALLEGATO

ANNEX/ALLEGATO

A

OLDER SYMBOLS Tab. A 1 KIND OF CURRENT AND VOLTAGE

VECCHI SIMBOLI NATURA DELLA CORRENTE E DELLA TENSIONE

22

22

ANNEX/ALLEGATO

 

B

ENGLISH ALPHABETIC INDEX

INDICE ALFABETICO INGLESE

23

ANNEX/ALLEGATO

 

C

ITALIAN ALPHABETIC INDEX

INDICE ALFABETICO ITALIANO

31

FOREWORD

The text of document 3A/380/FDIS, future edi- tion 2 of IEC 617-2, prepared by SC 3A, Graphi- cal symbols for diagrams, of IEC TC 3 Docu- mentation and graphical symbols, was submitted to the IEC-CENELEC parallel vote and was approved by CENELEC as EN 60617-2 on

1996/03/05.

The following dates were fixed:

PREFAZIONE

Il testo del documento 3A/380/FDIS, futura edi- zione 2 della Pubblicazione IEC 617-2, preparato dal Sottocomitato SC 3A della IEC, Graphical sym- bols for diagrams, del CT IEC 3, Documentation and graphical symbols, è stato sottoposto al voto parallelo IEC-CENELEC ed è stato approvato dal CENELEC come Norma Europea EN 60617-2 il 5 marzo 1996.

Sono state fissate le date seguenti:

latest date by which the EN has to be imple- mented at national level by publication of an identical national Standard or by en- dorsement

data ultima entro la quale la EN deve essere applicata a livello nazionale mediante pubbli- cazione di una Norma nazionale identica o mediante adozione

(dop)

1997/02/01

(dop)

01/02/1997

latest date by which the national Standards conflicting with the EN have to be withdrawn

data ultima entro la quale le Norme nazionali contrastanti con la EN devono essere ritirate

 

(dow)

1997/02/01

(dow)

01/02/1997

ENDORSEMENT NOTICE

The text of the International Standard IEC 617-2:1996 was approved by CENELEC as a European Standard without any modification.

AVVISO DI ADOZIONE

Il testo della Pubblicazione IEC 617-2:1996 è stato approvato dal CENELEC come Norma Europea senza alcuna modifica.

INTRODUCTION

This Part of IEC 617 forms an element of a se- ries which deals with graphical symbols for dia- grams. The series consists of the following parts:

INTRODUZIONE

La presente parte della Pubblicazione IEC 617 fa parte di una serie che tratta i segni grafici per schemi. Tale serie comprende le parti seguenti:

Part 1:

General information, general in- dex. Cross-reference tables

Parte 1:

Generalità - Indice generale - Ta- belle di corrispondenza

Part 2: Symbol elements, qualifying sym- bols and other symbols having general application

Parte 2: Elementi dei segni grafici, segni grafici distintivi ed altri segni di uso generale

Part 3:

Conductors and connecting de-

Parte 3:

Conduttori e dispositivi di connes-

Part 4:

vices Basic passive components

Parte 4:

sione Componenti passivi

Part 5:

Semiconductors and electron tubes

Parte 5:

Semiconduttori e tubi elettronici

Part 6:

Production and conversion of elec-

Parte 6:

Produzione, trasformazione e con-

Part 7:

trical energy Switchgear, controlgear and protec-

Parte 7:

versione dell’energia elettrica Apparecchiatura e dispositivi di co-

Part 8:

tive devices Measuring instruments, lamps and

Parte 8:

mando e di protezione Strumenti di misura, lampade e di-

Part 9:

signalling devices Telecommunications: Switching

Parte 9:

spositivi di segnalazione Telecomunicazioni: apparecchia-

and peripheral equipment Part 10: Telecommunications: Transmission

ture di commutazione e periferiche Parte 10: Telecomunicazioni: trasmissione

Part 11: Architectural and topographical in-

Parte 11: Schemi e piani di installazione ar-

stallation plans and diagrams Part 12: Binary logic elements

chitettonici e topografici Parte 12: Elementi logici binari

Part 13: Analogue elements

Parte 13: Elementi analogici

The scope and the normative references for this

Il

campo di applicazione e i riferimenti normativi di

series are given in IEC 617-1.

tale serie sono indicati nella Pubblicazione IEC 617-1.

Symbols have been designed in accordance with requirements given in the future ISO 11714-1 (1) . The module size M = 2,5 mm has been used. For better readability smaller symbols in this standard have been en- larged to double size and are marked “200%” in the symbol column. To save space larger symbols have been reduced to half size and are marked “50%” in the sym- bol column. In accordance with the future ISO 11714-1, clause 7, symbol dimensions (for instance height) may be modified in or- der to make space for greater number of terminals or for other layout requirements.

I segni grafici sono stati concepiti in conformità con le Norme indicate nella Norma futura ISO 11714-1 (1) . È stata utilizzata la dimensione del modulo M = 2,5 mm. Nella presente norma, per migliorare la lettura, la di- mensione dei segni grafici più piccoli è stata raddop- piata e i segni grafici sono stati marcati “200%” nella colonna segno grafico. Per guadagnare spazio, la di- mensione dei segni più grandi è stata dimezzata e i segni grafici sono stati marcati “50%” nella colonna segno grafico. In conformità con la Norma futura ISO 11714-1, articolo 7, è possibile modificare le di- mensioni di un segno grafico (ad esempio l’altezza) per guadagnare spazio ed aggiungere un maggior numero di morsetti o per esigenze di impaginazione.

In all cases, whether the size is enlarged or

In

ogni caso, a prescindere che si tratti di riduzione o

reduced, or dimensions modified, the thick-

di

ingrandimento o di modifica delle dimensioni, si

ness of the original line should be main- tained without scaling.

deve mantenere lo spessore originale del segno grafico senza cambiare la scala.

The symbols in this standard are laid out in

I

segni grafici della presente Norma sono stati

such a way that the distance between connect-

presentati in modo tale che la distanza tra i tratti

ing lines is a multiple of a certain module. The

di

connessione sia un multiplo di un certo modu-

module 2M has been chosen to provide enough space for a required terminal designa- tion. The symbols have been drawn to a size

lo. Il modulo 2M è stato scelto per riservare uno spazio sufficiente all’identificazione necessaria dei morsetti. I segni grafici sono stati disegnati secon-

convenient for comprehension, using the same grid consistently in the representation of all symbols.

do una misura idonea alla comprensione e utiliz- zando sempre la stessa griglia per la rappresen- tazione di tutti i segni grafici.

(1)

At present, at the stage of Draft International Standard (document

(1)

Attualmente è allo stadio di Bozza di Norma Internazionale (documento

3/563/DIS).

3/563/DIS).

All symbols are designed within a grid in a computer-aided draughting system. The grid which was used has been reproduced in the background of the symbols. The older symbols which were included in ap- pendix A of the first edition of IEC 617-2 for a transitional period, are no longer part of this second edition, as they will definitely be with- drawn from use. The indexes in Annex B and C include an al- phabetic list of symbol names and their corre- sponding number. The symbol names are based on the description of the symbols of this part. A general index including an alphabetic list of symbols of all parts is given in IEC 617-1.

Tutti i segni grafici sono stati elaborati all’interno di una griglia con un sistema di elaborazione as- sistita dal calcolatore. La griglia utilizzata è stata riprodotta sullo sfondo dei segni. I simboli più vecchi che hanno fatto parte dell’ap- pendice A della prima edizione della Pubblica- zione IEC 617-2 per un periodo transitorio non fanno più parte di questa seconda edizione poichè saranno ritirati definitivamente dall’uso. Gli indici delle Appendici B e C contengono un elenco alfabetico dei nomi dei segni grafici e dei loro numeri corrispondenti. I nomi dei segni grafici si basano sulla descrizione dei segni grafici della presente parte. La Pubblicazione IEC 617-1 contiene un indice generale con un elenco alfa- betico dei segni grafici di tutte le parti.

GRAPHICAL SYMBOLS FOR DIAGRAMS

2 SYMBOL ELEMENTS, QUALIFYING SYMBOLS AND OTHER SYMBOLS HAVING GENERAL APPLICATION

PART/PARTE

PART/PARTE

I SYMBOL ELEMENTS

CHAPTER/CAPITOLO

CHAPTER/CAPITOLO

1 OUTLINES AND ENCLOSURES

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

ELEMENTI DEI SEGNI GRAFICI, SEGNI GRAFICI DISTINTIVI E SEGNI DI USO GENERALE

ELEMENTI DI SEGNI GRAFICI

CONTORNI ED INVOLUCRI

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

02-01-01

 

Oggetto, ad esempio:

Object, for example:

Forma 1

Forma 1   Apparecchiatura Equipment
 

Apparecchiatura

Equipment

Form 1

Dispositivo

Device

Unità funzionale

Functional unit

Componente

Component

Funzione

Function

02-01-02

 

Segni grafici o diciture appropriati devono essere inseriti all’interno o aggiunti vicino al contorno per precisare il tipo di oggetto.

Suitable symbols or legends shall be inserted in or added to the symbol outline to indicate the type of object.

Forma 2

Forma 2

Form 2

02-01-03

 

Può essere utilizzato un contorno con un’altra forma, se lo schema lo richiede.

 

Forma 3

Form 3

Forma 3 Form 3 An outline of another shape may be used if layout demands it.

An outline of another shape may be used if layout demands it.

02-01-04

 

Involucro Può essere utilizzato un contorno con un’altra forma, se lo schema lo richiede. Se l’involucro è costruito per assi- curare una protezione speciale, si può indicarlo con una nota. L’uso del segno grafico dell’in- volucro può essere omesso se non genera alcuna confusione. L’in- volucro deve essere disegnato qualora vi sia un collegamento che termini su di esso. Se necessario, il segno grafico dell’involucro può essere scom- posto in più parti.

Envelope (bulb or tank) Enclosure An outline of another shape may be used if layout demands it. If the enclosure has special pro- tective features attention may be drawn to these by a note. The envelope symbol may be omitted if no confusion is likely. The envelope must be shown if there is a connection to it. If necessary the envelope symbol may be split.

Forma 1

Forma 1  
 

Form 1

02-01-05

Forma 2

Forma 2

Form 2

02-01-06

02-01-06 Separazione Il segno grafico è utilizzato per in- dicare la separazione da un grup- po

Separazione Il segno grafico è utilizzato per in- dicare la separazione da un grup- po di oggetti associati fisicamente, meccanicamente o funzional- mente. Può essere usata qualsiasi combi- nazione di linee corte e lunghe.

Boundary The symbol is used to indicate a boundary of a group of objects as- sociated physically, mechanically or functionally.

Any combination of short and long strokes may also be used.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-01-07

02-01-07 Schermo Per ridurre, per esempio, la pene- trazione di campi elettrici o elettromagnetici. Può essere

Schermo Per ridurre, per esempio, la pene- trazione di campi elettrici o elettromagnetici. Può essere disegnato con qualsiasi forma.

Screen Shield For example for reducing penetra- tion of electric or electromagnetic fields. The symbol may be drawn in any convenient shape.

02-01-08

02-01-08 Segno generale, protezione dal contatto diretto non intenzionale. L’asterisco deve essere sostituito dal(i)

Segno generale, protezione dal contatto diretto non intenzionale. L’asterisco deve essere sostituito dal(i) segno(i) della apparecchia- tura o del dispositivo protetto dal contatto diretto non intenzionale.

Protection against unintentional direct contact, general symbol. The asterisk shall be replaced by the symbol(s) for an equipment or device protected against uninten- tional direct contact.

II QUALIFYING SYMBOLS

CHAPTER/CAPITOLO

CHAPTER/CAPITOLO

2 KIND OF CURRENT AND VOLTAGE

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

SEGNI GRAFICI DISTINTIVI

NATURA DELLA CORRENTE E DELLA TENSIONE

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-02-01

cancellato

Trasferito all’Appendice A: 02-A1-01.

Transferred to Annex A: 02-A1-01

deleted

02-02-02

cancellato

Trasferito all’Appendice A: 02-A1-02

Transferred to Annex A: 02-A1-02

deleted

02-02-03

02-02-03   Corrente continua Il valore della tensione può essere Direct current The voltage may be
 

Corrente continua Il valore della tensione può essere

Direct current The voltage may be indicated at the right of the symbol and the type of system at the left. EXAMPLE: 2/M 220/110 V

indicato a destra ed il tipo di siste- ma a sinistra del segno grafico

 

ESEMPIO: 2/M

220/110 V

02-02-04

02-02-04 Corrente alternata Il valore della frequenza o della banda di frequenza può essere in- dicato

Corrente alternata Il valore della frequenza o della banda di frequenza può essere in- dicato a destra del segno grafico.

Alternating current The numerical value of the fre- quency or the frequency range may be added at the right-hand side of the symbol. EXAMPLES:

02-02-05

ESEMPI:

Corrente alternata a 50 Hz Alternating current of 50 Hz

Corrente alternata a 50 Hz

Alternating current of 50 Hz

02-02-06

02-02-06 Corrente alternata con banda di frequenza da 100 a 600 kHz. Il valore della tensione

Corrente alternata con banda di frequenza da 100 a 600 kHz. Il valore della tensione può essere indicato a destra del segno grafico. Il numero delle fasi e la presenza del neutro possono essere indi- cati a sinistra del segno grafico.

Alternating current frequency range 100 kHz to 600 kHz The voltage value may also be in- dicated to the right of the symbol. The number of phases and the presence of a neutral may be indi- cated at the left-hand side of the symbol.

02-02-07

 

ESEMPIO:

EXAMPLE:

Corrente alternata trifase con neu- tro, 50 Hz, 400 V (230 V tra fase e

Corrente alternata trifase con neu- tro, 50 Hz, 400 V (230 V tra fase e neutro). (Vedere anche norma IEC

Alternating current: three-phase with neutral, 400 V (230 V be- tween phase and neutral), 50 Hz. (See also IEC 1293) If it is necessary to indicate a sys- tem in accordance with the desig- nations established in IEC 364-3 the corresponding designation shall be added to the symbol.

1293).

Se è necessario indicare un siste- ma conforme alle designazioni sta- bilite nelle norme IEC 364-3, le let- tere appropriate devono essere aggiunte al segno.

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

02-02-08

 

ESEMPIO:

EXAMPLE:

Corrente alternata, trifase, 50 Hz, sistema con un punto direttamente a terra e conduttore neutro

Corrente alternata, trifase, 50 Hz, sistema con un punto direttamente a terra e conduttore neutro com- pletamente separato dal condut- tore di protezione

Alternating current, three-phase, 50 Hz; system having one point directly earthed and separate neu- tral and protective conductors throughout

02-02-09

02-02-09 Corrente alternata, differenti ban- de di frequenza Per esempio i segni grafici seguen- ti possono

Corrente alternata, differenti ban- de di frequenza Per esempio i segni grafici seguen- ti possono essere usati quando nello stesso schema è necessario distinguere le differenti bande di frequenza Frequenze relativamente basse (es. frequenze industriali, sub-acu- stiche)

Alternating current, different fre- quency ranges The following symbols may be used when it is necessary on a given drawing to distinguish be- tween the different frequency ranges, for example Relatively low frequencies (power frequencies or sub-audio frequen- cies)

02-02-10

02-02-10 Frequenze medie (es. frequenze acustiche) Medium frequencies (audio)

Frequenze medie (es. frequenze acustiche)

Medium frequencies (audio)

02-02-11

02-02-11 Frequenze relativamente alte (fre- quenze ultracustiche, frequenze portanti ed radiofrequenze) Relatively high

Frequenze relativamente alte (fre- quenze ultracustiche, frequenze portanti ed radiofrequenze)

Relatively high frequencies (super audio, carrier and radio frequen- cies)

02-02-12

02-02-12 Corrente raddrizzata con compo- nente alternata (se è necessario distinguere da una corrente rad- drizzata

Corrente raddrizzata con compo- nente alternata (se è necessario distinguere da una corrente rad- drizzata e filtrata)

Rectified current with alternating component (if it is necessary to distinguish from a rectified and fil- tered current)

02-02-13

+

Polarità positiva

 

Positive polarity

02-02-14

Polarità negativa

 

Negative polarity

02-02-15

N

Neutro Questo simbolo per conduttore neutro è tratto dalla Norma CEI 16-2

Neutral This symbol for neutral is given in IEC 445

02-02-16

M

Mediano

Mid-wire This symbol for mid-wire is given in IEC 445

Questo simbolo per conduttore

mediano

è

tratto

dalla

Norma

CEI 16-2

 

3 ADJUSTABILITY, VARIABILITY AND AUTOMATIC CONTROL

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

3.1 Adjustability is a kind of non-inherent variability which enables to perform an adjust- ment, i.e. to set the variable quantity on a suit- able value.

3.2 Variability is non-inherent when the variable quantity is controlled by an external device, for example, when the resistance is controlled by a regulator.

3.3 Variability is inherent when the variable quantity depends on qualities of the device itself, for example, when the resistance

REGOLABILITÀ E CONTROLLO AUTOMATICO

La regolabilità è un tipo di variabilità estrinseca che permette di compiere una regolazione, vale a dire di fissare la grandezza variabile al valore op- portuno.

La variabilità è estrinseca quando il valore della grandezza variabile è regolato da un dispositivo esterno, per es. quando il valore di una resistenza è controllato da un regolatore.

La variabilità è intrinseca quando il valore della grandezza variabile dipende dalle proprietà dello stesso dispositivo, per es. quando il valore di una

changes as a function of voltage or of tem- perature.

3.4 The sign for adjustability and variability should be drawn across the main symbol at about 45 to the centre line of the latter symbol.

resistenza varia in funzione della tensione o in funzione della temperatura.

I segni di regolabilità e variabilità devono essere disegnati sul segno grafico dell’elemento con un angolo di 45 circa in rapporto all’asse principale di quest’ultimo.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

 

Description

02-03-01

02-03-01 Regolabilità, segno generale Adjustability, general symbol

Regolabilità, segno generale

Adjustability, general symbol

02-03-02

02-03-02 Regolabilità, non lineare Adjustability, non-linear

Regolabilità, non lineare

Adjustability, non-linear

02-03-03

02-03-03 Variabilità intrinseca, segno ge- nerale Informazioni sulle grandezze con- trollanti, per es. tensione o tem-

Variabilità intrinseca, segno ge- nerale Informazioni sulle grandezze con- trollanti, per es. tensione o tem- peratura, possono essere riportate vicino al segno

Variability, inherent, general sym- bol Information on the controlling quantity, for example voltage or temperature, may be shown adja- cent to the symbol

02-03-04

02-03-04 Variabilità intrinseca, non lineare. Vale la regola del segno 02-03-03 Variability, inherent, non-linear The

Variabilità intrinseca, non lineare. Vale la regola del segno 02-03-03

Variability, inherent, non-linear The rule with symbol 02-03-03 ap- plies

02-03-05

02-03-05 Regolazione prefissata Le indicazioni concernenti le con- dizioni nelle quali la regolazione della grandezza è

Regolazione prefissata Le indicazioni concernenti le con- dizioni nelle quali la regolazione della grandezza è ammessa pos- sono essere riportate vicino al se- gno ESEMPIO:

Pre-set adjustability Information on the conditions un- der which adjustibility is permitted may be shown adjacent to the symbol

02-03-06

EXAMPLE:

    Pre-set adjustment permitted only
   

Pre-set adjustment permitted only

La regolazione è ammessa solo in assenza di corrente

at

zero current

02-03-07

 

Azione a gradini Può essere indicato il numero di gradini

Action in steps

  A figure indicating the number of
 

A

figure indicating the number of

steps may be added

02-03-08

02-03-08 Regolazione a gradini, 5 gradini Adjustability step by step, 5 steps shown

Regolazione a gradini, 5 gradini

Adjustability step by step, 5 steps shown

02-03-09

02-03-09 Variabilità continua Continuous variability

Variabilità continua

Continuous variability

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

 

Description

02-03-10

 

ESEMPIO:

EXAMPLE:

  Regolazione prefissata variabile Pre-set adjustment, continuously variable
 

Regolazione

prefissata

variabile

Pre-set adjustment, continuously variable

con continuità

02-03-11

02-03-11 Controllo automatico La grandezza regolata può essere indicata a fianco del segno Automatic control The

Controllo automatico La grandezza regolata può essere indicata a fianco del segno

Automatic control The controlled quantity may be in- dicated adjacent to the symbol

02-03-12

 

ESEMPIO:

EXAMPLE:

Amplificatore con controllo auto- matico del guadagno Amplifier with automatic gain con- trol

Amplificatore con controllo auto- matico del guadagno

Amplifier with automatic gain con- trol

4 DIRECTION OF FORCE OR MOTION

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

4.1 An arrow may be used to indicate the direction in which the movable part of a device shall move to give a required effect (see the example of symbol 02-04-02). It may also indicate the direction of a force or the direction of motion of the physical part symbolized. In such cases a note to indicate the view point may be required.

4.2 The effect caused by movement may be ex- plained by symbols or by a text.

DIREZIONE DELLA FORZA O DEL MOVIMENTO

Una freccia indica il verso nel quale la parte mo- bile del dispositivo deve muoversi per ottenere l’effetto richiesto (vedere l’esempio del segno grafico 02-04-02). La freccia può anche indicare il verso della forza o del movimento dell’organo fisico rappresentato. In questi casi può essere necessaria una nota che precisi la posizione convenzionale relativa dell’osservatore.

L’effetto causato dal movimento può essere spie- gato da segni o da un testo.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

   

Description

02-04-01

02-04-01 Forza unidirezionale Movimento rettilineo unidirezionale con direzione nel verso della freccia Unidirectional

Forza unidirezionale Movimento rettilineo unidirezionale con direzione nel verso della freccia

Unidirectional force Unidirectional rectilinear motion in the direction of the arrowhead

02-04-02

02-04-02   Forza bidirezionale Movimento rettilineo bidirezionale con direzione nel verso della freccia ESEMPIO:
 

Forza bidirezionale Movimento rettilineo bidirezionale con direzione nel verso della freccia ESEMPIO:

Bidirectional force Bidirectional rectilinear motion

EXAMPLE:

 

La frequenza cresce quando il cur- sore 3 si sposta verso il morsetto 2

Frequency is increased when wip- er 3 is moved towards terminal 2

 

Frequenza

 

Frequency

diminuisce

diminuisce a u m e n t a decreases increases

aumenta

decreases

diminuisce a u m e n t a decreases increases

increases

02-04-03

02-04-03 Movimento circolare unidirezionale Rotazione unidirezionale Coppia unidirezionale nel verso della freccia

Movimento circolare unidirezionale Rotazione unidirezionale Coppia unidirezionale nel verso della freccia

Unidirectional circular motion Unidirectional rotation Unidirectional torque in the direction of the arrowhead

02-04-04

02-04-04 Movimento circolare bidirezionale Rotazione bidirezionale Coppia bidirezionale Bidirectional circular motion

Movimento circolare bidirezionale Rotazione bidirezionale Coppia bidirezionale

Bidirectional circular motion Bidirectional rotation Bidirectional torque

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

Description

02-04-05

02-04-05 Movimento circolare bidirezionale Rotazione bidirezionale Coppia bidirezionale limitata nei due versi.

Movimento circolare bidirezionale Rotazione bidirezionale Coppia bidirezionale limitata nei due versi.

Bidirectional circular motion Bidirectional rotation Bidirectional torque limited in both directions.

02-04-06

02-04-06 Movimento oscillante Oscillating motion

Movimento oscillante

Oscillating motion

5

DIRECTION OF FLOW

SENSO DI PROPAGAZIONE

SECTION/SEZIONE

 

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

Description

02-05-01

02-05-01 Propagazioni in un solo verso Flusso in un solo verso per esempio di energia, segnale,

Propagazioni in un solo verso Flusso in un solo verso per esempio di energia, segnale, informazione

Propagation, one way Flow, one way for example of energy, signal, in- formation

02-05-02

02-05-02 Propagazione simultanea nei due versi Trasmissione e ricezione simul- tanee Propagation, both ways, simulta-

Propagazione simultanea nei due versi Trasmissione e ricezione simul- tanee

Propagation, both ways, simulta- neously Simultaneous transmission and re- ception

02-05-03

02-05-03 Propagazione non simultanea nei due versi Trasmissione e ricezione alternate Propagation, both ways, not si-

Propagazione non simultanea nei due versi Trasmissione e ricezione alternate

Propagation, both ways, not si- multaneously Alternate transmission and recep- tion

02-05-04

02-05-04 Trasmissione Il punto può essere omesso se la freccia in combinazione con il segno sul

Trasmissione Il punto può essere omesso se la freccia in combinazione con il segno sul quale è applicata non genera ambiguità. Per es. vedere il segno 10-06-04.

Transmission The dot may be omitted if the sense is unambiguously given by the arrowhead in combination with the symbol to which it is ap- plied. For example see symbol

10-06-04

02-05-05

02-05-05 Ricezione Il punto può essere omesso se la freccia in combinazione con il segno sul

Ricezione Il punto può essere omesso se la freccia in combinazione con il segno sul quale è applicata non genera ambiguità. Per es. vedere il segno 10-06-03.

Reception The dot may be omitted if the sense is unambiguously given by the arrowhead in combination with the symbol to which it is ap- plied. For example see symbol

10-06-03.

02-05-06

02-05-06 Flusso dell’energia in uscita dalle sbarre Energy flow from the busbars

Flusso dell’energia in uscita dalle sbarre

Energy flow from the busbars

02-05-07

02-05-07 Flusso dell’energia in entrata sulle sbarre Energy flow towards the busbars

Flusso dell’energia in entrata sulle sbarre

Energy flow towards the busbars

02-05-08

02-05-08 Flusso dell’energia nei due versi Bidirectional energy flow

Flusso dell’energia nei due versi

Bidirectional energy flow

6 OPERATIONAL DEPENDENCE ON A CHARACTERISTIC QUANTITY

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

FUNZIONAMENTO DIPENDENTE DA UNA GRANDEZZA CARATTERISTICA

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-06-01

 

Funzionamento quando la gran-

Actuating when the characteristic quantity is higher than the setting value. See also ISO/IEC 646.

dezza caratteristica supera il valore di soglia. Vedere anche ISO/IEC 646.

dezza caratteristica supera il valore di soglia. Vedere anche ISO/IEC 646.

02-06-02

 

Funzionamento quando la gran-

Actuating when the characteristic quantity is lower than the setting value. See also ISO/IEC 646.

dezza caratteristica scende sotto il valore di soglia. Vedere anche ISO/IEC 646.

dezza caratteristica scende sotto il valore di soglia. Vedere anche ISO/IEC 646.

02-06-03

02-06-03 Funzionamento quando la gran- dezza caratteristica supera il li- mite superiore di soglia o scende

Funzionamento quando la gran- dezza caratteristica supera il li- mite superiore di soglia o scende sotto il limite inferiore di soglia.

Actuating when the characteristic quantity is either higher than a given high setting or lower than a given low setting.

02-06-04

 

Funzionamento quando la gran-

Actuating when the value of the characteristic quantity is equal to zero.

dezza caratteristica è uguale a ze- ro.

dezza caratteristica è uguale a ze- ro.

02-06-05

 

Funzionamento quando la gran-

Actuating when the value of the characteristic quantity is approxi- mately equal to zero.

dezza caratteristica è approssimati- vamente uguale a zero.

dezza caratteristica è approssimati- vamente uguale a zero.

7 TYPES OF MATERIAL

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

7.1 The type of material may be indicated either by using its chemical symbol, or by one of the qualifying symbols given below. These symbols have been drawn in rectangles, but the rectan- gle may be omitted when they are used in con- junction with another symbol. If necessary, use may be made of the symbols for materials given in ISO 128.

TIPI DI MATERIALE

Il tipo di materiale può essere indicato utilizzando sia il proprio simbolo chimico, sia uno dei segni grafici distintivi sotto indicati. Questi segni sono stati disegnati dentro un rettangolo, ma il ret- tangolo può essere omesso qualora si usino as- sieme ad altri segni. Se necessario possono essere usati i segni dei materiali indicati nella norma ISO 128.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-07-01

02-07-01 Materiale non specificato Material, unspecified

Materiale non specificato

Material, unspecified

02-07-02

02-07-02 Materiale solido Material, solid

Materiale solido

Material, solid

02-07-03

02-07-03 Materiale liquido Material, liquid

Materiale liquido

Material, liquid

02-07-04

02-07-04 Materiale gassoso Material, gas

Materiale gassoso

Material, gas

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

 

02-07-05

02-07-05 Elettrete Material, electret  

Elettrete

Material, electret

 

02-07-06

02-07-06 Materiale semiconduttore Material, semiconducting  

Materiale semiconduttore

Material, semiconducting

 

02-07-07

02-07-07 Materiale isolante Material, insulating  

Materiale isolante

Material, insulating

 

8

EFFECT OR DEPENDENCE

EFFETTO O DIPENDENZA

 

SECTION/SEZIONE

 

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

 

02-08-01

02-08-01 Effetto termico   Thermal effect  

Effetto termico

 

Thermal effect

 

02-08-02

02-08-02 Effetto elettromagnetico Electromagnetic effect  

Effetto elettromagnetico

Electromagnetic effect

 

02-08-03

02-08-03 Effetto da magnetostrizione Magnetostrictive effect  

Effetto da magnetostrizione

Magnetostrictive effect

 

02-08-04

02-08-04 Effetto o dipendenza dal campo magnetico Magnetic field effect or depen- dence

Effetto o dipendenza dal campo magnetico

Magnetic field effect or depen- dence

02-08-05

02-08-05 Temporizzazione   Delay

Temporizzazione

 

Delay

02-08-06

02-08-06 Effetto semiconduttore Semiconductor effect  

Effetto semiconduttore

Semiconductor effect

 

02-08-07

 

Effetto di accoppiamento con se- parazione elettrica

Coupling

effect

with

electrical

separation

separation

9

RADIATION

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

9.1 Arrows pointing towards a symbol denote that the device symbolized will respond to incident radiation of the indicated type.

9.2 Arrows pointing away from a symbol denote the emission of the indicated type of radiation by the device symbolized.

9.3 Arrows located within a symbol denote an in- ternal radiation source.

RADIAZIONE

Le frecce dirette verso il segno di un dispositivo indicano che questo dispositivo reagisce ad una radiazione incidente del tipo indicato.

Le frecce uscenti dal segno di un dispositivo indi-

cano che una radiazione del tipo indicato viene emessa dal dispositivo.

Le frecce situate all’interno del segno di un di- spositivo indicano che esso contiene una sorgente

di radiazione.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-09-01

02-09-01 Radiazione elettromagnetica non ionizzante, ad es. onde radio, o ra- diazioni visibili. Se la fonte

Radiazione elettromagnetica non ionizzante, ad es. onde radio, o ra- diazioni visibili. Se la fonte e l’obiettivo sono rap- presentati, le frecce devono essere orientate dalla fonte verso l’obiet- tivo.

Electromagnetic radiation, non- ionizing, for example radio waves or visible light. If source and target are shown, the arrows shall point from source to target.

Fonte

Source

Fonte Source Obiettivo Target

Obiettivo

Target

Se è rappresentato un obiettivo e non una fonte determinata, le frecce devono essere orientate verso il basso e a destra.

If there is a target but no specific source shown, the arrows shall point downwards and to the right.

shown, the arrows shall point downwards and to the right. Se non è rappresentato alcun obiettivo

Se non è rappresentato alcun obiettivo specifico, le frecce de- vono essere orientate verso l’alto e a destra.

If there is no specific target shown, the arrows shall point up- wards and to the right.

shown, the arrows shall point up- wards and to the right. 02-09-02 Radiazione coerente non ioniz-

02-09-02

02-09-02 Radiazione coerente non ioniz- zante (ad es. luce coerente) Coherent radiation, non-ionizing (for example

Radiazione coerente non ioniz- zante (ad es. luce coerente)

Coherent radiation, non-ionizing (for example coherent light)

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

02-09-03

 

Radiazione ionizzante

Radiation, ionizing If it is necessary to show the spe- cific type of ionizing radiation, the symbol may be augmented by the addition of symbols or letters such

  Se è necessario indicare il tipo di
 

Se

è necessario indicare il tipo di

radiazione ionizzante, il segno

può essere completato con segni o con lettere come:

 

as

the following:

a

= particella alfa

a

= alpha particle

b

= particella beta

b

= beta particle

g

= raggi gamma

g

= gamma rays

d

= deutone

d

= deuteron

r

= protone

r

= proton

h

= neutrone

h

= neutron

p

= mesone pi

p

= pion

c

= mesone K

c

= K meson

m

= mesone m

m

= muon

X

= Raggi X

X

= X-ray

02-09-04

02-09-04 Radiazione elettromagnetica, non ionizzante, bidirezionale, ad es. la radiazione prodotta da un radar o fotorelè

Radiazione elettromagnetica, non ionizzante, bidirezionale, ad es. la radiazione prodotta da un radar o fotorelè con riflettore a specchio.

Electromagnetic radiation, non-ion- izing, bidirectional, for example radiation produced by radar or photorelay with mirror reflector.

02-09-05

02-09-05 Radiazione coerente, non ioniz- zante, bidirezionale. Coherent radiation, non-ionizing, bidirectional

Radiazione coerente, non ioniz- zante, bidirezionale.

Coherent radiation, non-ionizing, bidirectional

10 SIGNAL WAVEFORMS

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

10.1 Each symbol represents an idealized shape of the waveform.

FORMA DEI SEGNALI

Ciascun segno grafico è la rappresentazione della forma d’onda.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-10-01

02-10-01 Impulso positivo Positive-going pulse

Impulso positivo

Positive-going pulse

02-10-02

02-10-02 Impulso negativo Negative-going pulse

Impulso negativo

Negative-going pulse

02-10-03

02-10-03 Impulso di corrente alternata Pulse of alternating current

Impulso di corrente alternata

Pulse of alternating current

02-10-04

02-10-04 Funzione a gradino positivo Positive-going step function

Funzione a gradino positivo

Positive-going step function

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-10-05

Segno grafico Symbol Descrizione Description 02-10-05 Funzione a gradino negativo Negative-going step function

Funzione a gradino negativo

Negative-going step function

02-10-06

a gradino negativo Negative-going step function 02-10-06 Onda a denti di sega Saw-tooth wave 11 PRINTING,

Onda a denti di sega

Saw-tooth wave

11 PRINTING, PERFORATING AND FACSIMILE

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

STAMPA, PERFORAZIONE, FACSIMILE

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-11-01

02-11-01 Stampa su nastro Tape printing

Stampa su nastro

Tape printing

02-11-02

02-11-02 Perforazione di nastro o impiego di nastro perforato Tape perforating or using perforat- ed tape

Perforazione di nastro o impiego di nastro perforato

Tape perforating or using perforat- ed tape

02-11-03

02-11-03 Perforazione e stampa simultanea sullo stesso nastro Simultaneous printing and perfo- rating of one tape

Perforazione e stampa simultanea sullo stesso nastro

Simultaneous printing and perfo- rating of one tape

02-11-04

02-11-04 Stampa su foglio Page printing

Stampa su foglio

Page printing

02-11-05

02-11-05 Tastiera Keyboard

Tastiera

Keyboard

02-11-06

02-11-06 Facsimile (fax) Facsimile

Facsimile (fax)

Facsimile

III OTHER SYMBOLS HAVING GENERAL APPLICATION

CHAPTER/CAPITOLO

CHAPTER/CAPITOLO

12 MECHANICAL AND OTHER CONTROLS

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

ALTRI SEGNI GRAFICI DI USO GENERALE

COMANDI MECCANICI

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

 

Description

02-12-01

 

Collegamento, ad esempio:

Link, for example:

 

Forma 1

Forma 1   meccanico pneumatico idraulico ottico funzionale La lunghezza del segno di collega- mento può
 

meccanico pneumatico idraulico ottico funzionale La lunghezza del segno di collega- mento può essere regolata secon- do la disposizione nello schema. ESEMPI:

mechanical pneumatic hydraulic optical functional The length of the link symbol may be adjusted to the layout of the di- agram. EXAMPLES:

Form 1

02-12-02

 
 
  Collegamento meccanico con indi- cazione del verso della forza o del movimento. Mechanical link with

Collegamento meccanico con indi- cazione del verso della forza o del movimento.

Mechanical link with indication of direction of force or motion.

02-12-03

02-12-03 Collegamento meccanico con indi- cazione del verso di rotazione. Si suppone che la freccia sia

Collegamento meccanico con indi- cazione del verso di rotazione. Si suppone che la freccia sia mes- sa davanti al segno grafico del col- legamento meccanico.

Questo segno è impiegato quando lo spazio disponibile è troppo ridotto affinchè si possa utilizzare il segno 02-12-01.

Mechanical link with indication of direction of rotation. The arrow is assumed to be placed in front of the link symbol.

02-12-04

 

This symbol is to be used if the space is too restricted to permit the use of symbol 02-12-01.

Forma 2

Forma 2  
 

Form 2

02-12-05

 

Movimento ritardato Movimento ritardato nel senso dello spostamento dall’arco verso il proprio centro.

Delayed action Action is delayed when the direc- tion of movement is from the arc towards its centre.

Forma 1

Forma 1  
 

Form 1

02-12-06

Forma 2

Forma 2    
   

Form 2

02-12-07

 
02-12-07   Ritorno automatico Il triangolo è diretto nel verso del ritorno. Automatic return The triangle

Ritorno automatico Il triangolo è diretto nel verso del ritorno.

Automatic return The triangle is pointed in the re- turn direction.

02-12-08

 
02-12-08   Nottolino Ritorno non automatico Dispositivo di mantenimento di una data posizione Detent Non-automatic

Nottolino Ritorno non automatico Dispositivo di mantenimento di una data posizione

Detent Non-automatic return Device for maintaining a given po- sition

02-12-09

 
02-12-09   Nottolino, in posizione libera Detent, disengaged  

Nottolino, in posizione libera

Detent, disengaged

 

02-12-10

 
02-12-10   Nottolino, in posizione di presa Detent, engaged  

Nottolino, in posizione di presa

Detent, engaged

 

02-12-11

 

Interblocco meccanico tra due ap- parecchi

Mechanical

interlock

between

 
  two devices

two devices

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

 

Description

02-12-12

02-12-12 Dispositivo di aggancio, disinne- stato Latching device, disengaged

Dispositivo di aggancio, disinne- stato

Latching device, disengaged

02-12-13

02-12-13 Dispositivo di aggancio, innestato Latching device, engaged

Dispositivo di aggancio, innestato

Latching device, engaged

02-12-14

02-12-14 Dispositivo di bloccaggio   Blocking device

Dispositivo di bloccaggio

 

Blocking device

02-12-15

02-12-15 Dispositivo di bloccaggio innesta- to, movimento verso sinistra bloc- cato Blocking device engaged move- ment

Dispositivo di bloccaggio innesta- to, movimento verso sinistra bloc- cato

Blocking device engaged move- ment to the left blocked

02-12-16

 

Frizione Giunto o accoppiamento meccani- co

Clutch

Mechanical coupling

Mechanical coupling

02-12-17

02-12-17 Accoppiamento meccanico disin- nestato Mechanical coupling, disengaged

Accoppiamento meccanico disin- nestato

Mechanical coupling, disengaged

02-12-18

02-12-18 Accoppiamento meccanico inne- stato Mechanical coupling, engaged

Accoppiamento meccanico inne- stato

Mechanical coupling, engaged

02-12-19

ESEMPIO:

EXAMPLE:

  Accoppiamento rotante unidire- Unidirectional coupling device for rotation Free wheel
 

Accoppiamento

rotante

unidire-

Unidirectional coupling device for rotation Free wheel

zionale

Ruota libera

02-12-20

 

Freno

Brake

wheel zionale Ruota libera 02-12-20   Freno Brake 02-12-21 ESEMPI: EXAMPLES: Motore elettrico con freno

02-12-21

ESEMPI:

EXAMPLES:

Motore elettrico con freno inserito Electric motor with brake applied.

Motore elettrico con freno inserito

Electric motor with brake applied.

02-12-22

02-12-22 Motore elettrico con freno disin- serito Electric motor with brake released.

Motore elettrico con freno disin- serito

Electric motor with brake released.

02-12-23

02-12-23 Ingranaggio Gearing

Ingranaggio

Gearing

13 ACTUATORS, SET 1

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

The symbols in this section represent actuators which are operated by different kinds of exter- nal force.

ATTUATORI, GRUPPO 1

I segni della presente sezione rappresentano attu- atori azionati da forze esterne di tipo diverso.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

 

02-13-01

02-13-01 Attuatore manuale, segno generale Manual actuator, general symbol

Attuatore manuale, segno generale

Manual actuator, general symbol

02-13-02

02-13-02 Attuatore manuale protetto da fun- zionamento accidentale Manual actuator protected against unintentional

Attuatore manuale protetto da fun- zionamento accidentale

Manual actuator protected against unintentional operation

02-13-03

02-13-03 Attuatore con tirante Operated by pulling  

Attuatore con tirante

Operated by pulling

 

02-13-04

02-13-04 Attuatore a rotazione Operated by turning  

Attuatore a rotazione

Operated by turning

 

02-13-05

02-13-05 Attuatore a pulsante Operated by pushing  

Attuatore a pulsante

Operated by pushing

 

02-13-06

02-13-06 Attuatore per effetto di prossimità Operated by proximity effect  

Attuatore per effetto di prossimità

Operated by proximity effect

 

02-13-07

02-13-07 Attuatore a sfioramento Operated by touching  

Attuatore a sfioramento

Operated by touching

 

02-13-08

 

Attuatore di emergenza, tipo “pul- sante a fungo”.

Emergency

actuator,

type

“mushroom-head”

“mushroom-head”

02-13-09

02-13-09 Attuatore con volantino Operated by handwheel  

Attuatore con volantino

Operated by handwheel

 

02-13-10

02-13-10 Attuatore a pedale Operated by pedal  

Attuatore a pedale

Operated by pedal

 

02-13-11

02-13-11 Attuatore a leva Operated by lever  

Attuatore a leva

Operated by lever

 

02-13-12

02-13-12 Attuatore con maniglia asportabile Operated by removable handle

Attuatore con maniglia asportabile

Operated by removable handle

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

Description

02-13-13

02-13-13 Attuatore a chiave   Operated by key

Attuatore a chiave

 

Operated by key

02-13-14

02-13-14 Attuatore a manovella   Operated by crank

Attuatore a manovella

 

Operated by crank

02-13-15

02-13-15 Attuatore a rullino   Operated by roller

Attuatore a rullino

 

Operated by roller

02-13-16

02-13-16 Attuatore a camma Se necessario, si può disegnare un profilo più dettagliato della cam- ma.

Attuatore a camma Se necessario, si può disegnare un profilo più dettagliato della cam- ma. Ciò è anche applicabile ad un profilo lineare. ESEMPI:

Operated by cam If desired, a more detailed draw- ing of the cam may be shown. This applies also to a profile plate.

02-13-17

EXAMPLES:

Profilo di camma   Cam profile

Profilo di camma

 

Cam profile

02-13-18

02-13-18 Profilo lineare Rappresentazione lineare del pro- filo della camma Profile plate Cam profile (developed

Profilo lineare Rappresentazione lineare del pro- filo della camma

Profile plate Cam profile (developed represen- tation)

02-13-19

Attuatore con camma e rullino

Operated by cam and roller

Attuatore con camma e rullino Operated by cam and roller 02-13-20 Attuatore con dispositivo ad accu-

02-13-20

02-13-20 Attuatore con dispositivo ad accu- mulo di energia meccanica Nel riquadro si può indicare, se

Attuatore con dispositivo ad accu- mulo di energia meccanica Nel riquadro si può indicare, se necessario, la natura dell’energia accumulata

Operated by stored mechanical energy Information showing the form of stored energy may be added in the square.

02-13-21

02-13-21 Attuatore azionato con energia idraulica o pneumatica a semplice effetto Actuated by pneumatic or hydrau-

Attuatore azionato con energia idraulica o pneumatica a semplice effetto

Actuated by pneumatic or hydrau- lic power, single acting

02-13-22

02-13-22 Attuatore azionato con energia idraulica o pneumatica a doppio effetto Actuated by pneumatic or hydrau-

Attuatore azionato con energia idraulica o pneumatica a doppio effetto

Actuated by pneumatic or hydrau- lic power, double acting

02-13-23

 

Attuatore

azionato

ad

effetto

Actuated by electromagnetic effect

elettromagnetico  

elettromagnetico

 

02-13-24

02-13-24 Attuatore azionato da dispositivo elettromagnetico, per esempio per protezione contro sovracor- renti Actuated by

Attuatore azionato da dispositivo elettromagnetico, per esempio per protezione contro sovracor- renti

Actuated by electromagnetic de- vice, for example for protection against overcurrent

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

02-13-25

02-13-25 Attuatore azionato da dispositivo termico, per esempio per prote- zione contro sovracorrenti Actuated by thermal

Attuatore azionato da dispositivo termico, per esempio per prote- zione contro sovracorrenti

Actuated by thermal device, for example for protection against overcurrent

02-13-26

02-13-26 Azionato da un motore elettrico Operated by electric motor

Azionato da un motore elettrico

Operated by electric motor

02-13-27

 

Attuatore

azionato

da

orologio

Operated by electric clock

elettrico

elettrico

02-13-28

02-13-28 Attuatore azionato da semicondut- tore Semiconductor actuator

Attuatore azionato da semicondut- tore

Semiconductor actuator

14 ACTUATORS, SET 2

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

The symbols in this section represent additional actuators which are actuated by different kinds of external force.

ATTUATORI, GRUPPO 2

I segni della presente sezione rappresentano at- tuatori addizionali azionati da forze esterne di tipo diverso.

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-14-01

02-14-01 Azionato dal livello di un liquido Actuated by liquid level

Azionato dal livello di un liquido

Actuated by liquid level

02-14-02

02-14-02 Azionato da un contatore Actuated by a counter

Azionato da un contatore

Actuated by a counter

02-14-03

02-14-03 Azionato da una portata fluida Actuated by fluid flow

Azionato da una portata fluida

Actuated by fluid flow

02-14-04

 

ESEMPIO:

EXAMPLE:

Azionato da un flusso di gas Actuated by gas flow

Azionato da un flusso di gas

Actuated by gas flow

02-14-05

02-14-05 Azionato dall’umidità relativa Actuated by relative humidity

Azionato dall’umidità relativa

Actuated by relative humidity

15 EARTH AND FRAME CONNECTIONS, EQUIPOTENTIALITY

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

MESSA A TERRA E A MASSA, EQUIPOTENZIALITÀ

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

Description

02-15-01

02-15-01 Terra, segno generale Per definire la natura e lo scopo della terra si possono aggiungere

Terra, segno generale Per definire la natura e lo scopo della terra si possono aggiungere informazioni supplementari.

Earth, general symbol Ground, general symbol Supplementary information may be given to define the status or the purpose of the earth if this is not readily apparent.

02-15-02

 

Terra senza rumore

Noiseless earth

Noiseless ground

Noiseless ground

02-15-03

02-15-03   Terra di protezione Questo segno può essere usato in Protective earth Protective ground This
 

Terra di protezione Questo segno può essere usato in

Protective earth Protective ground This symbol may be used in place of symbol 02-15-01 to indicate an earth connection having a speci- fied protective function, for exam- ple for protection against electrical

luogo del segno 02-15-01 per indi- care un collegamento a terra con un ruolo di protezione specificato, per esempio di protezione contro i contatti elettrici in caso di difetto

 

di

isolamento.

shock in case of a fault.

02-15-04

 

Massa

Frame Chassis

  Telaio
 

Telaio

Il

tratteggio può essere completa-

The hatching may be completely or partly omitted if there is no am- biguity. If the hatching is omitted, the line representing the frame or chassis shall be thicker as shown below:

mente o parzialmente omesso se non si genera confusione. Se il tratteggio viene del tutto elimi- nato, la linea che rappresenta la massa dovrà essere di spessore maggiore come qui sotto indicato:

   
   
   

02-15-05

02-15-05 Equipotenzialità Equipotentiality

Equipotenzialità

Equipotentiality

16 IDEAL CIRCUIT ELEMENTS

SECTION/SEZIONE

SECTION/SEZIONE

16.1 Additional indications may be added to the symbols 02-16-01 to 02-16-03 according to IEC 375.

ELEMENTI IDEALI DI CIRCUITO

Indicazioni supplementari possono essere ag- giunte ai segni grafici da 02-16-01 a 02-16-03, se- condo la Norma IEC 375.

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

 

02-16-01

02-16-01 Generatore ideale di corrente Ideal current source  

Generatore ideale di corrente

Ideal current source

 

02-16-02

02-16-02 Generatore ideale di tensione Ideal voltage source  

Generatore ideale di tensione

Ideal voltage source

 

02-16-03

02-16-03 Giratore ideale   Ideal gyrator  

Giratore ideale

 

Ideal gyrator

 

17

MISCELLANEOUS

ALTRI SEGNI GRAFICI

 

SECTION/SEZIONE

 

N.

Segno grafico

Symbol

 

Descrizione

 

Description

 

02-17-01

02-17-01 Guasto (Indicazione del luogo supposto del guasto) Fault (Indication of assumed fault loca- tion)

Guasto (Indicazione del luogo supposto del guasto)

Fault (Indication of assumed fault loca- tion)

02-17-02

 

Difetto di isolamento (con scarica)

Flashover

Break-through  

Break-through

 

02-17-03

02-17-03 Magnete permanente Permanent magnet  

Magnete permanente

Permanent magnet

 

02-17-04

 

Contatto mobile (per es. a cur- sore)

Movable

(for

example

sliding)

contact

contact

02-17-05

02-17-05   Indicatore del punto di controllo ESEMPI: Test point indicator EXAMPLES:  
 

Indicatore del punto di controllo ESEMPI:

Test point indicator EXAMPLES:

 
sliding) contact 02-17-05   Indicatore del punto di controllo ESEMPI: Test point indicator EXAMPLES:  
sliding) contact 02-17-05   Indicatore del punto di controllo ESEMPI: Test point indicator EXAMPLES:  

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

 

Description

02-17-06

02-17-06 Convertitore, segno grafico gene- rale, ad esempio: Converter, general symbol, for ex- ample:

Convertitore, segno grafico gene- rale, ad esempio:

Converter, general symbol, for ex- ample:

Convertitore di potenza Convertitore di segnale Convertitore di misura Se il senso di conversione non è evidente, esso può essere indicato da una freccia su uno dei lati del segno grafico. Un simbolo di grandezza, forma d’onda, ecc. in entrata o in uscita, può essere messo in ciascuna delle due parti del segno grafico generale per indicare il tipo di conversione. Per gli esempi vedere Norma IEC 617-6 e -10.

Power converter Signal converter Measuring transducer

 

If

the direction of change is not

obvious, it may be indicated by an arrowhead on the outline of the

symbol.

A

symbol or legend indicating the

input or output quantity, wave- form etc. may be inserted in each half of the general symbol to show

the nature of the conversion. For examples see IEC 617-6 and

 

-10.

02-17-06A

02-17-06A Conversione Conversion

Conversione

Conversion

02-17-07

cancellato

Trasferito nella Parte 7: 07-27-01

Transferred to Part 7: 07-27-01

deleted

02-17-08

02-17-08 Analogico Il segno deve essere usato sola- mente quando è necessario di- stinguere tra un

Analogico Il segno deve essere usato sola- mente quando è necessario di- stinguere tra un segnale analogi- co e altre forme di segnali e connessioni. Vedere anche l’introduzione della Parte 13, Sezione 4.

Analogue This symbol shall be used only when it is necessary to distin- guish between analogue and other forms of signals and con- nections. See also introductory text of Part 13, Section 4.

02-17-09

02-17-09 Digitale Il segno deve essere usato sola- mente quando è necessario distin- guere tra un

Digitale Il segno deve essere usato sola- mente quando è necessario distin- guere tra un segnale digitale e altre forme di segnali e connessioni. Vedere anche l’introduzione della Parte 13, Sezione 4 e ISO/IEC 646.

Digital This symbol shall be used only when it is necessary to distinguish between digital and other forms of signals and connections. See also introductory text of Part 13, Section 4 and ISO/IEC 646.

ANNEX/ALLEGATO

ANNEX/ALLEGATO

A

informative

informativo

OLDER SYMBOLS

This annex contains symbols standardized in IEC 617-2 (1983), which are now deleted. They are shown here for information purpos- es only to facilitate the comprehension of old- er diagrams. (In this annex the numbering from 1983-edition is quoted in parentheses.)

Tab. A 1 KIND OF CURRENT AND VOLTAGE

VECCHI SIMBOLI

La presente appendice contiene i segni grafici normalizzati della Norma IEC 617-2 (1983) che sono stati cancellati. Tali segni figurano qui solo per facilitare la comprensione degli schemi vecchi. (Nella presente appendice, i numeri della pubbli- cazione del 1983 sono tra parentesi)

NATURA DELLA CORRENTE E DELLA TENSIONE

N.

Segno grafico

Symbol

Descrizione

Description

02-A1-01

 

Corrente continua Il valore della tensione può essere indicato a destra ed il tipo di siste- ma a sinistra del segno grafico.

Direct current The voltage may be indicated at the right of the symbol and the type of system at the left.

the right of the symbol and the type of system at the left. (02-02-01) 02-A1-02 2M

(02-02-01)

02-A1-02

2M — 220/110 V

ESEMPIO: