Sei sulla pagina 1di 34

N O R M A I T A L I A N A CEI

Norma Italiana

CEI EN 60617-13
Data Pubblicazione Edizione
1997-06 Seconda
Classificazione Fascicolo
3-24 3089 R
Titolo
Segni grafici per schemi
Parte 13: Elementi analogici

Title
Graphical symbols for diagrams
Part 13: Analogue elements

ELETTROTECNICA GENERALE E MATERIALI PER USO ELETTRICO

NORMA TECNICA

COMITATO
ELETTROTECNICO CNR CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE • AEI ASSOCIAZIONE ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA ITALIANA
ITALIANO
SOMMARIO
La Norma contiene prescrizioni per amplificatori, generatori di funzione, convertitori di coordinate e di seg-
nale, commutatori elettronici. I segni grafici riportati nella presente Norma sono stati preparati tenendo pre-
sente le applicazioni elettriche, tuttavia molti di essi possono essere anche applicati ai dispositivi non elettri-
ci, per esempio pneumatici, idraulici o meccanici. Si fa presente che per agevolare al massimo il lavoro
dell’utente della normativa, la descrizione di ogni segno grafico è nella doppia versione italiano/inglese.
La presente Norma costituisce la ristampa senza modifiche, secondo il nuovo progetto di veste editoriale,
della Norma pari numero ed edizione (Fascicolo 2356).

DESCRITTORI • DESCRIPTORS
segni grafici per schemi • graphical symbols for diagrams; grandezze analogiche • analogue quantities;
elementi analogici • analogue elements; operazione matematica • mathematical operation;

COLLEGAMENTI/RELAZIONI TRA DOCUMENTI


Nazionali (SOC) CEI 3-3: 1955 (f. 86); CEI 3-4: 1955 (f. 87); CEI 3-10: 1970 (f. 264);
Europei (IDT) EN 60617-13:1993-03;
Internazionali (IDT) IEC 617-13:1978;
Legislativi

INFORMAZIONI EDITORIALI
Norma Italiana CEI EN 60617-13 Pubblicazione Norma Tecnica Carattere Doc.

Stato Edizione In vigore Data validità 1994-9-1 Ambito validità Europeo


Varianti Nessuna
Ed. Prec. Fasc. 706:1985

Comitato Tecnico 3-Documentazione e segni grafici


Approvata dal Presidente del CEI in Data 1994-7-7
CENELEC in Data 1992-3-24
Sottoposta a inchiesta pubblica come Documento originale Chiusa in data 1991-12-15

Gruppo Abb. 1 Sezioni Abb. A


ICS

CDU 621.3:003.62.621.3.037.33

LEGENDA
(SOC) La Norma in oggetto sostituisce completamente le Norme indicate dopo il riferimento (SOC)
(IDT) La Norma in oggetto è identica alle Norme indicate dopo il riferimento (IDT)

© CEI - Milano 1997. Riproduzione vietata.


Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente Documento può essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi senza il consenso scritto del CEI.
Le Norme CEI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione sia di nuove edizioni sia di varianti.
È importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso dell’ultima edizione o variante.
Europäische Norm • Norme Européenne • European Standard • Norma Europea
EN 60617-13
Marzo 1993

Segni grafici per schemi


Parte 13: Elementi analogici

Graphical symbols for diagrams


Part 13: Analogue elements

CENELEC members are bound to comply with the I Comitati Nazionali membri del CENELEC sono tenu-
CEN/CENELEC Internal Regulations which stipulate ti, in accordo col regolamento interno del CEN/CENE-
the conditions for giving this European Standard the LEC, ad adottare questa Norma Europea, senza alcuna
status of a National Standard without any alteration. modifica, come Norma Nazionale.
Up-to-date lists and bibliographical references con- Gli elenchi aggiornati e i relativi riferimenti di tali Nor-
cerning such National Standards may be obtained on me Nazionali possono essere ottenuti rivolgendosi al
application to the Central Secretariat or to any Segretario Centrale del CENELEC o agli uffici di qual-
CENELEC member. siasi Comitato Nazionale membro.
This European Standard exists in three official ver- La presente Norma Europea esiste in tre versioni uffi-
sions (English, French, German). ciali (inglese, francese, tedesco).
A version in any other language and notified to the Una traduzione effettuata da un altro Paese membro,
CENELEC Central Secretariat has the same status as sotto la sua responsabilità, nella sua lingua nazionale
the official versions. e notificata al CENELEC, ha la medesima validità.
CENELEC members are the national electrotechnical I membri del CENELEC sono i Comitati Elettrotecnici
committees of: Austria, Belgium, Denmark, Finland, Nazionali dei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Dani-
France, Germany, Greece, Iceland, Ireland, Italy, Lu- marca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda,
xembourg, Netherlands, Norway, Portugal, Spain, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Por-
Sweden, Switzerland and United Kingdom. togallo, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.
© CENELEC 1993 Copyright reserved to all CENELEC members. I diritti di riproduzione di questa Norma Europea sono riservati esclu-
sivamente ai membri nazionali del CENELEC.

C E N E L E C
Comitato Europeo di Normalizzazione Elettrotecnica Secrétariat Central: Comité Européen de Normalisation Electrotechnique
European Committee for Electrotechnical Standardization rue de Stassart 35, B - 1050 Bruxelles Europäisches Komitee für Elektrotechnische Normung
CONTENTS INDICE
Rif. Topic Argomento Pag.

CHAPTER/CAPITOLO
I GENERAL GENERALITÀ 1

1 SCOPE CAMPO DI APPLICAZIONE 1

2 NORMATIVE REFERENCES RIFERIMENTI NORMATIVI 1

3 GENERAL NOTES NOTE GENERALI 1

CHAPTER/CAPITOLO
II QUALIFYING SYMBOLS ASSOCIATED WITH INPUTS, SEGNI GRAFICI DISTINTIVI ASSOCIATI CON INGRESSI,
OUTPUTS AND OTHER CONNECTIONS USCITE E ALTRE CONNESSIONI 3

4 QUALIFYING SYMBOLS INDICATING SEGNI GRAFICI DISTINTIVI INDICANTI


THE TYPE OF SIGNAL IL TIPO DI SEGNALE 3

5 QUALIFYING SYMBOLS INDICATING THE FUNCTIONS OF SEGNI GRAFICI DISTINTIVI INDICANTI LE FUNZIONI DI
INPUTS, OUTPUTS AND OTHER CONNECTIONS INGRESSI, USCITE E ALTRE CONNESSIONI 4

CHAPTER/CAPITOLO
III ELEMENTS PERFORMING MATHEMATICAL FUNCTIONS ELEMENTI CHE EFFETTUANO FUNZIONI MATEMATICHE 11

6 GENERAL GENERALITÀ 11
Illustrations ....................................................................................... Illustrazioni ...................................................................................... 11

7 EXAMPLES OF ELEMENTS PERFORMING ESEMPI DI ELEMENTI CHE EFFETTUANO


MATHEMATICAL FUNCTIONS FUNZIONI MATEMATICHE 12

8 AMPLIFIERS AMPLIFICATORI 13
Illustrations ....................................................................................... Illustrazioni ...................................................................................... 14

9 EXAMPLES OF AMPLIFIERS ESEMPI DI AMPLIFICATORI 15

CHAPTER/CAPITOLO
IV CONVERTERS CONVERTITORI 17

10 GENERAL GENERALITÀ 17
Illustration ......................................................................................... Illustrazione ..................................................................................... 17

11 EXAMPLES OF CONVERTERS ESEMPI DI CONVERTITORI 18

CHAPTER/CAPITOLO
V REGULATORS, COMPARATORS REGOLATORI, COMPARATORI 19

12 VOLTAGE REGULATORS REGOLATORI DI TENSIONE 19

13 EXAMPLES OF VOLTAGE REGULATORS ESEMPI DI REGOLATORI DI TENSIONE 19

14 COMPARATORS COMPARATORI 20

15 EXAMPLES OF COMPARATORS ESEMPI DI COMPARATORI 20

CHAPTER/CAPITOLO
VI MISCELLANEOUS MISCELLANEA 20

16 EXAMPLES OF COMPLEX FUNCTION ELEMENTS ESEMPI DI ELEMENTI PER FUNZIONE COMPLESSA 20

17 EXAMPLES OF ELECTRONIC SWITCHES ESEMPI DI COMMUTATORI ELETTRONICI 21

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina iv
18 OTHER DEVICES ALTRI DISPOSITIVI 21

ANNEX/ALLEGATO
informative
A informativo ITALIAN ALPHABETICAL INDEX INDICE ALFABETICO ITALIANO 22

ANNEX/ALLEGATO
informative
B informativo ENGLISH ALPHABETICAL INDEX INDICE ALFABETICO INGLESE 24

ANNEX/ALLEGATO
informative
C informativo INDEX OF DEVICES FOR WHICH SYMBOLS ARE SHOWN INDICE DEI DISPOSITIVI RAPPRESENTATI DA SEGNI 26

ANNEX/ALLEGATO
normative Other International Publications quoted
ZA normativo Altre Pubblicazioni Internazionali menzionate
in this Standard with the references nella presente Norma con riferimento
of the relevant European Publications alle corrispondenti Pubblicazioni Europee 27

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina v
FOREWORD PREFAZIONE
The text of the document 3A(CO)210, as prepared Il testo del documento 3A(CO)210, nella versione
by IEC sub-committee 3A: Graphical symbols for preparata dal SC 3A della IEC, Segni grafici per
diagrams, of IEC technical committee 3: Docu- schemi, del CT3 della IEC, Documentazione e
mentation and graphical symbols, was submitted segni grafici, è stato sottoposto al voto parallelo
to the IEC-CENELEC parallel vote in June 1991. IEC-CENELEC nel giugno 1991.
The reference document was approved by Il documento di riferimento è stato approvato dal
CENELEC as EN 60617-13 on 24 March 1992. CENELEC come Norma Europea EN 60617-13 il
24 marzo 1992.
The following dates were fixed: Le date di applicazione sono le seguenti:
n latest date of publication of an identical na- n data ultima di pubblicazione di una Norma
tional standard nazionale identica
(dop) 1994/01/15 (dop) 15/01/1994
n latest date of withdrawal of conflicting na- n data ultima di ritiro delle Norme nazionali
tional standards contrastanti
(dow) 1994/01/15 (dow) 15/01/1994
Annexes designated “normative” are part of the Gli Allegati definiti come “normativi” fanno parte
body of the standard. In this standard, annex del corpo della norma. Nella presente Norma,
ZA is normative. l’Allegato ZA è normativo.

ENDORSEMENT NOTICE AVVISO DI ADOZIONE


The text of the International Standard IEC 617-13 Il testo della Pubblicazione IEC 617-13 (1993) è
(1993) was approved by CENELEC as a Europe- stato approvato dal CENELEC come Norma Euro-
an Standard without any modification. pea senza alcuna modifica.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina vi
I GENERAL GENERALITÀ
CHAPTER/CAPITOLO

1 SCOPE CAMPO DI APPLICAZIONE

This part of IEC 617 contains graphical symbols La presente Parte della IEC 617 contiene i segni
that have been developed to represent func- grafici elaborati per rappresentare funzioni che
tions operating on and/or producing analogue gestiscono e/o producono grandezze analogiche.
quantities. They are intended also to represent Essi sono anche previsti per rappresentare dispo-
physical devices or combinations of physical sitivi fisici o loro combinazioni in grado di realiz-
devices capable of carrying out these functions. zare tali funzioni.
The symbols have been prepared with a view I segni grafici sono stati preparati tenendo presente
to electrical applications, but many can also be le applicazioni elettriche, tuttavia molti di essi posso-
applied to non-electrical devices, for example no anche essere applicati ai dispositivi non elettrici,
pneumatic, hydraulic or mechanical. per esempio pneumatici, idraulici o meccanici.

2 NORMATIVE REFERENCES RIFERIMENTI NORMATIVI

The following normative documents contain Le Norme sottoelencate contengono disposizioni


provisions which, through reference in this text, che, tramite riferimento nel presente testo, costi-
constitute provisions of this Part of IEC 617. At tuiscono disposizioni per la presente Parte della
the time of publication, the editions indicated IEC 617. Al momento della pubblicazione della
were valid. All normative documents are subject presente Norma, le edizioni indicate erano in vi-
to revision, and parties to agreements based on gore. Tutte le Norme sono soggette a modifiche
this Part of IEC 617 are encouraged to investi- e/o revisione, e gli utilizzatori della presente Nor-
gate the possibility of applying the most recent ma sono invitati ad applicare le edizioni più re-
editions of the normative documents listed be- centi delle Norme sottoelencate(*). Presso i mem-
low(*). Members of IEC and ISO maintain regis- bri della IEC e dell’ISO sono disponibili gli
ters of currently valid normative documents. elenchi aggiornati delle Norme in vigore.

3 GENERAL NOTES NOTE GENERALI

3.1 Construction and combination of outlines, la- La costruzione e la combinazione dei tracciati, dei
bels and dependency notation should follow contrassegni e della notazione di dipendenza
the applicable general rules of IEC 617-12 with dovrebbero seguire le regole generali applicabili
the understanding that analogue connections della Pubblicazione IEC 617-12, sottintendendo
carry a continuous range of signal levels rather che le connessioni analogiche trasportano un cam-
than two logic states. Provided the direction of po continuo di livelli di segnale piuttosto che due
signal flow is clear or properly indicated, inputs stati logici. A condizione che la direzione di
may be shown on the right and outputs may be propagazione del segnale sia indicata in modo
shown on the left if it aids layout of the diagram chiaro e corretto, gli ingressi possono essere rap-
or better conveys the structure of the device. presentati sulla destra e le uscite possono essere
rappresentate sulla sinistra, se questo aiuta il
disegno dello schema o illustra in modo migliore la
struttura del dispositivo.

3.2 In some figures, lower-case letters that are not In alcune figure, le lettere minuscole che non fan-
part of the symbols have been shown outside no parte dei segni sono state poste fuori del trac-
the outline just to identify the inputs and out- ciato, solo per identificare gli ingressi e le uscite
puts as referenced in the description. come indicate nella descrizione.

(*) Editor’s Note: For the list of Publications, see Annex ZA. (*) N.d.R. Per l’elenco delle Pubblicazioni, si rimanda all’Allegato ZA.

CEI EN 60617-13:1997-06 NORMA TECNICA


34 CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 1 di 28
3.3 Weighting factors applied to the input signals I fattori di ponderazione applicati ai segnali in in-
are each indicated by a sign indicator in combi- gresso vengono indicati ciascuno con un indica-
nation with a numerical value placed inside the tore di segno in combinazione con un valore nu-
outline of the symbol adjacent to the relevant merico posto all’interno del tracciato del segno
input. grafico accanto al relativo ingresso.
In this International Standard w1, w2, …, wn, Nella presente Norma w1, w2, …, wn, che inclu-
which are understood to include the proper sign, dono il segno adatto, vengono utilizzati per indi-
are used to denote the values of the weighting care i valori dei fattori di ponderazione. I simboli
factors. The symbols for sign indication are + and per l’indicazione di segno sono + e –. Se il fattore
–. If the weighting factor is +1 or –1, such as di ponderazione è +1 o –1, come in caso di un in-
where a simple non-inverting or inverting input is gresso semplice diretto o inverso, il numero 1
shown, the number 1 may be omitted. può essere omesso.

3.4 In IEC 27, letter symbols for quantities are Nella Pubblicazione IEC 27, i simboli letterali per
shown in italic (inclined) type. Upright lettering le grandezze sono indicati in corsivo. Le lettere in
is allowed and normally used on diagrams. In tondo sono permesse e di solito utilizzate sugli
this International Standard, upright letters are schemi. Nella presente Norma, le lettere in tondo
used for all lettering that is intended to be a fi- sono utilizzate per tutte le scritte che faranno
nal part of a symbol or a diagram. parte di un segno grafico o di uno schema.

3.5 In IEC 27, the letters V and v are recommended Nella Pubblicazione IEC 27, le lettere V e v sono
as reserve symbols for voltage; however, in the raccomandate come segni di riserva per la ten-
field of semiconductor devices and generally in sione; tuttavia, nel campo dei dispositivi a semi-
the field of electronics, these symbols are so conduttore e, in generale, nel campo dell’elettron-
widely used that in graphical symbols prepared ica, questi segni sono utilizzati così ampiamente
in accordance with this International Standard, che nei segni grafici preparati in conformità con
V and v shall be considered equivalent to U and la presente Norma, V e v devono essere conside-
u including their use in qualifying symbols. In rati equivalenti a U e u, comprendendo anche il
this International Standard, V and v and U and u loro uso nei segni di qualificazione. Nella pre-
are considered to be alternative chief symbols sente Norma, V e v e U e u sono considerati segni
for voltage. equivalenti per la tensione.

3.6 In symbols in this International Standard, the Nei segni grafici della presente Norma, la virgola
comma has been used for the decimal sign, as è stata utilizzata per indicare i decimali, come rac-
recommended in IEC 27-1. comandato dalla Pubblicazione IEC 27-1.

3.7 In this International Standard, the “ϕ” has been Nella presente Norma, la “ϕ” è stata utilizzata per
used for phase (difference). The “Φ” is consid- indicare la fase (differenza di fase, sfasamento).
ered to be equivalent. La “Φ” viene considerata equivalente.

3.8 In many cases, examples are based on commer- In molti casi, gli esempi si basano su dispositivi
cially available devices. Therefore, type num- disponibili sul mercato. Perciò, per la comodità
bers and terminal designations (for one unspec- dei lettori vengono riportati i numeri di tipo e le
ified package type) are shown for the assistance designazioni dei terminali (per un tipo di conteni-
of the reader. Where the type number implies tori non specificato). Nel caso in cui il numero di
the product of a specific manufacturer, this is tipo sottintenda il prodotto di uno specifico
done to avoid uncertainties caused by function- costruttore, ciò viene fatto per evitare incertezze
al variations that sometimes occur between de- causate da variazioni funzionali che talvolta si
vices that have the same generic portion of the verificano tra dispositivi che hanno la stessa
type number but are made by different manu- porzione generica del numero di tipo ma sono re-
facturers. alizzati da differenti costruttori.

3.9 Some symbols are shown in this International Alcuni segni grafici sono riportati nella presente
Standard with external connections or external Norma con connessioni o reti esterne. La funzi-
networks. The function indicated by the symbol one indicata dal segno può essere svolta solo
might be performed only when these external quando tali connessioni o reti sono presenti.
connections or external networks are present.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 2 di 28
3.10 In cases where binary inputs or outputs are Nel caso in cui la presente Norma riporti ingressi
shown in this International Standard and the binari o uscite binarie e non viene utilizzato l’indi-
logic polarity indicator has not been used, posi- catore di polarità logica, si sottintende l’utilizzo
tive logic convention is to be assumed. della convenzione logica positiva.

3.11 Label grouping (see 54.6 of IEC 617-12) may be Il raggruppamento di contrassegni (54.6 della
employed to group adjacent and associated Pubblicazione IEC 617-12) può essere utilizzato
connecting lines whose labels are partially per raggruppare le linee di connessione adiacenti
alike. e associate, i cui contrassegni sono parzialmente
identici.

II QUALIFYING SYMBOLS ASSOCIATED WITH SEGNI GRAFICI DISTINTIVI ASSOCIATI CON


INPUTS, OUTPUTS AND OTHER CONNECTIONS INGRESSI, USCITE E ALTRE CONNESSIONI
CHAPTER/CAPITOLO

4 QUALIFYING SYMBOLS INDICATING THE TYPE SEGNI GRAFICI DISTINTIVI INDICANTI IL TIPO
OF SIGNAL DI SEGNALE

The symbols ∩ and # (symbols 02-17-08 and I segni grafici ∩ e # (segni grafici 02-17-08 e
02-17-09 of IEC 617-2) shall be used when it is 02-17-09 della Pubblicazione IEC 617-2) devono
necessary to distinguish between analogue and essere utilizzati quando sia necessario fare una di-
digital signals. They may also be added to a stinzione tra segnali analogici e segnali digitali.
general qualifying symbol or placed adjacent to Essi possono anche essere aggiunti a un segno
symbols 12-08-01, 12-08-05, and 12-08-06 of IEC grafico generale di qualificazione o posti accanto
617-12 if confusion is likely regarding whether ai segni grafici 12-08-01, 12-08-05 e 12-08-06 della
the function or signal is digital or analogue. Pubblicazione IEC 617-12 nel caso non sia chiaro
se la funzione o il segnale sia digitale o analogica.

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-04-01 U Analogue input Ingresso analogico

13-04-02 U
Analogue output Uscita analogica

13-04-03 Digital input Ingresso digitale

13-04-04 Digital output Uscita digitale

13-04-05 Utilizzare il segno grafico Subsidiary connection Connessione ausiliaria


12-10-01 (IEC 617-12)
Use symbol 12-10-01 of An input supplying power to the device Ingresso di alimentazione al dispositivo
IEC 617-12 or a connection the knowledge of whose o a una connessione in cui la cono-
level is not important to understand the scenza del livello non è importante per
function of the element and the circuit comprendere la funzione dell’elemen-
(e.g., a connection to an external sup- to e del circuito (per es. una connessio-
plementary resistor or capacitor). ne a un resistore o condensatore ester-
no supplementare).

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 3 di 28
5 QUALIFYING SYMBOLS INDICATING THE SEGNI GRAFICI DISTINTIVI INDICANTI LE
FUNCTIONS OF INPUTS, OUTPUTS AND FUNZIONI DI INGRESSI, USCITE E ALTRE
OTHER CONNECTIONS CONNESSIONI

5.1 Any necessary supplementary information may In questa sezione si può aggiungere ai segni grafi-
be added to the symbols in this section, provid- ci una qualsiasi informazione supplementare,
ed no confusion is likely. purché non si crei confusione.

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-05-01 Supply-voltage terminal, shown on the Terminale della tensione di alimenta-
U left-hand side zione, mostrato sul lato sinistro

13-05-02 Supply-current terminal, shown on the Terminale della corrente di alimentazio-


I
left-hand side ne, mostrato sul lato sinistro

A terminal to be connected to a source Morsetto collegato a una sorgente di


of power. alimentazione.
U [ I ] may be followed by the polarityU [ I ] può essere seguito dal segno di
sign or may be replaced by: polarità o può essere sostituito da:
n the nominal signed value (e.g., +5 V,n il valore nominale con il segno alge-
10 mA) or by brico di polarità (per es. +5 V, 10
mA) oppure da
n a suitable mnemonic (e.g., VCC, n un’indicazione mnemonica adatta
GND). (per es., VCC, GND).
Note Supply terminals are not always shown. Nota I terminali di alimentazione non vengono
sempre mostrati.
13-05-03 Supply-voltage output Uscita della tensione di alimentazione
UPWR

13-05-04 Supply-current output Uscita della corrente di alimentazione


IPWR
An output that is a source of power. Uscita che è una sorgente di alimenta-
zione.
U [ I ] may be followed by the polarity U [ I ] può essere seguito dal segno di
sign or may be replaced by polarità o può essere sostituito da:
n the nominal signed value (e.g., re- n il valore nominale con il segno alge-
sulting in +5 V PWR, 1 A PWR), or brico di polarità (per es. +5 V PWR,
by 10 A PWR) oppure da
n a suitable mnemonic (e.g., resulting n un’indicazione mnemonica adatta
in VCCPWR, GNDPWR). (per es., VCCPWR, GNDPWR).
If it is not necessary to emphasize the Nel caso in cui non sia necessario pre-
fact that it is a power output, use symbol cisare che si tratta di un’uscita di poten-
13-05-08. za, si utilizza il segno grafico 13-05-08.
13-05-05 Reference input Ingresso di riferimento
* REF An input to be connected to a reference Ingresso collegato a una sorgente di ri-
source. ferimento.

13-05-06 * REF Reference output Uscita di riferimento


An output that is a reference source. Uscita che è una sorgente di riferimento.
The asterisk shall be replaced by the L’asterisco deve essere sostituito dal se-
symbol for the reference quantity (e.g., gno relativo alla grandezza di riferimen-
U, l, f, ϕ). to (per es. U, l, f, ϕ)

The quantity symbol may be followed by Il segno della grandezza fisica può es-
the polarity sign or may be replaced by: sere seguito dal segno di polarità o può
essere sostituito da:
n the nominal signed value (e.g., re- n il valore nominale con il segno alge-
sulting in +5 V REF, 10 mA REF), or brico di polarità (per es. +5 V REF,
by 10 mA REF), oppure da
n a suitable mnemonic (e.g., resulting n un’indicazione mnemonica adatta
in VCCREF, GNDREF). (per es., VCCREF, GNDREF).
If it is not necessary to emphasize the Nel caso in cui non sia necessario pre-
fact that it is a reference input [output] cisare che si tratta di un ingresso [usci-
use symbol 13-05-07 [13-05-08]. ta] di riferimento, si utilizza il segno
grafico 13-05-07 [13-05-08].

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 4 di 28
Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-05-07 Quantity-sensing input Ingresso sensibile alla grandezza
*

13-05-08 Quantity output Uscita della grandezza


*
Input [output] for which the indicated Ingresso [uscita] per cui la grandezza
quantity represents the information. indicata rappresenta l’informazione.
The asterisk shall be replaced by the L’asterisco deve essere sostituito dal se-
symbol for the quantity representing the gno relativo alla grandezza che rappre-
information (e.g., U, l, f, ϕ). senta l’informazione (per es., U, l, f, ϕ).
The quantity symbol may be followed by Il simbolo della grandezza può essere
the polarity sign or may be replaced by seguito dal segno di polarità oppure es-
one of the following indications of the sere sostituito da una delle seguenti indi-
range or fixed value: cazioni del campo o del valore fissato:
n a nominal signed value or values n un valore (o valori) nominale con il se-
(e.g., +5 V, 0 mA …20 mA, 440 Hz) gno algebrico di polarità (per es., +5 V,
or 0 mA … 20 mA, 440 Hz) oppure
n a suitable mnemonic (e.g., VCC, n un’indicazione mnemonica adatta
GND, A#). (per es. VCC, GND, A#).
If the polarity sign is not shown, U Se il segno di polarità non viene ripor-
should be omitted unless confusion is tato, è meglio tralasciare il segno U se
likely. ciò non causa confusione.
If this symbol is combined with other Se questo segno grafico è in combina-
symbols (e.g., 13-05-09) it should follow zione con altri segni grafici (per es.
those other symbols, enclosed, if neces- 13-05-09), esso dovrebbe essere posto
sary, in square brackets. dopo questi altri segni, se necessario
racchiuso entro parentesi quadre.
13-05-09 Analogue operand input (X-input Ingresso operando analogico (in questo
X shown) caso, ingresso X)

This input represents an operand on Questo ingresso rappresenta un ope-


which one or more analogue functions rando su cui vengono svolte una o più
are performed. funzioni analogiche.

For analogue operands, the letters X In caso di operandi analogici, si dovreb-


and Y should be used. If more than two bero utilizzare le lettere X e Y. In caso di
operands are involved, other characters più di due operandi, si possono utilizza-
may be used or suffixes may be added, re altri caratteri o aggiungere altri suffis-
providing no confusion is likely. si, purché non si crei confusione.
13-05-10 Terminal, shown on the left-hand side, Terminale, mostrato sul lato sinistro,
EXT to be externally connected to a subsidi- collegato esternamente al circuito ausi-
ary circuit or circuit element liario o a un suo elemento

EXT should be replaced by another des- EXT dovrebbe essere sostituito da


ignation, e.g., un’altra designazione, per es.:

RX resistance RX resistenza
CX capacitance CX capacità
RCX resistance and capacitance RCX resistenza e capacità
XTAL crystal XTAL cristallo
Notes: Note:
1. This symbol may be shown without the 1. Questo segno grafico può essere rappre-
symbol for subsidiary connection (symbol sentato senza il segno grafico della connes-
13-04-05) if no confusion is likely. sione ausiliaria (segno grafico 13-04-05)
purché non si crei confusione.
2. If an indication of the polarity is necessary, 2. Se è necessaria l’indicazione di polarità, al
a + or a – may be added as a suffix to the segno grafico si può aggiungere un + o un
symbol. – come suffisso.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 5 di 28
Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-05-11 Terminal, shown on the left-hand side, Terminale, mostrato sul lato sinistro, di
INT of a subsidiary internal circuit or cir- un circuito interno ausiliario o di un
cuit component componente del circuito

INT should be replaced by another des- INT dovrebbe essere sostituito da un’al-
ignation, e.g., tra designazione, per es.:

RINT resistance RINT resistenza


CINT capacitance CINT capacità
RCINT resistance and capacitance RCINT resistenza e capacità
XTALINT crystal XTALINT cristallo
The notes with symbol 13-05-10 apply. Si applicano le note del segno grafico
13-05-10.
13-05-12 Adjustment terminal, shown on the Terminale di regolazione, mostrato sul
A* left-hand side lato sinistro

The A* shall be replaced by ADJ, or only La A* deve essere sostituita da ADJ, op-
the asterisk shall be replaced by an indi- pure, solo l’asterisco deve essere sosti-
cation of the property or quantity to be tuito da un’indicazione della proprietà
adjusted. o della grandezza da regolare.
The following indications should be Per le proprietà e le grandezze elenca-
used for the properties or quantities te, dovrebbero essere utilizzate le se-
listed: guenti indicazioni:

B bias B polarizzazione
CL current limit CL limite di corrente
f frequency f frequenza
H hysteresis H isteresi
m amplification m amplificazione
OFS offset OFS offset
P power P potenza
SR slew rate SR velocità di risposta
SYM symmetry SYM simmetria
T temperature T temperatura
U or V voltage UoV tensione
WF waveform WF forma d’onda
Z impedance Z impedenza
ϕ or Φ phase ϕo Φ fase
13-05-13 Compensation terminal, shown on the Terminale di compensazione, mostrato
C* (X) left-hand side sul lato sinistro

The C* shall be replaced by CPN, or only La C* deve essere sostituita da CPN, op-
the asterisk shall be replaced by an indi- pure, solo l’asterisco deve essere sosti-
cation of the property or quantity to be tuito da un’indicazione della proprietà
adjusted. o della grandezza da regolare.
The x shall be replaced by an indication La x deve essere sostituita da un’indica-
of the property or quantity that causes zione della proprietà o della grandezza
the adjustment or compensation to be che rende necessaria la regolazione o la
necessary. compensazione.
The indications listed with symbol Per la sostituzione dell’asterisco e/o
13-05-12 should be used in replacing della x, dovrebbero essere utilizzate le
the asterisk and/or the x. indicazioni del segno grafico 13-05-12.
Note For examples of use, see symbols Nota Per gli esempi di utilizzo, vedi i segni grafici
13-09-03, 13-09-05, and 13-09-09. 13-09-03, 13-09-05 e 13-09-09.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 6 di 28
Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-05-14 Zm-input Ingresso Zm
Zm

13-05-15 Zm-output Uscita Zm


Zm
Affecting analogue Zm-inputs or Gli accessi analogici influenzanti, ingres-
Zm-outputs impose their signal levels on si Zm o uscite Zm, impongono i loro li-
the analogue inputs and outputs affect- velli di segnale sugli accessi analogici,
ed by them. ingressi o uscite, da loro influenzati.
Notes: Note:
1. These symbols imply the application of de- 1. Questi segni grafici sottintendono l’applica-
pendency notation including the replace- zione della notazione di dipendenza, inclusa
ment of “m” by the relevant identifying la sostituzione di “m” mediante il relativo
number. numero di identificazione.
For an explanation of the techniques in- Per una spiegazione delle tecniche utilizza-
volved, see IEC 617-12, Sections 11, 12 te, vedi le Sez. 11, 12 e 25 della Pubblica-
and 25. zione IEC 617-12.
2. For affecting digital Zm-inputs and Zm-out- 2. Per gli accessi digitali influenzanti, ingressi
puts, see IEC 617-12, Section 17. Zm e uscite Zm, vedi la Sez. 17 della Pub-
blicazione IEC 617-12.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 7 di 28
5.2 The following inputs and outputs are digital in Gli ingressi e le uscite seguenti sono di natura digi-
nature. See also introductory text of Section 4. tale. Vedi anche il testo introduttivo della Sez. 4.

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-05-16 Hold input Ingresso di mantenimento
H
When this input takes on its internal Quando questo ingresso prende il suo
1-state, the analogue outputs hold their stato interno 1, le uscite analogiche
values. mantengono il loro valore.
When this input is in its internal 0-state, Quando questo ingresso è al suo stato
it has no effect on the element. interno 0, esso non ha alcun effetto
sull’elemento.
13-05-17 Not-equal output of a comparator Uscita “NON UGUALE” di un compara-
* * tore
Note The asterisks shall be replaced by designa- Nota Gli asterischi devono essere sostituiti dalle
tions of the quantities or operands whose designazioni delle grandezze o degli ope-
values are compared. randi comparati.
13-05-18 Utilizzare il segno grafico Greater-than output of a comparator Uscita “MAGGIORE DI” di un compara-
12-09-30 (IEC 617-12) tore
Use symbol 12-09-30
The note with symbol 13-05-17 applies. Si applica la nota del segno grafico
of IEC 617-12 13-05-17.
13-05-19 Utilizzare il segno grafico Less-than output of a comparator Uscita “MINORE DI” di un comparatore
12-09-31 (IEC 617-12)
The note with symbol 13-05-17 applies. Si applica la nota del segno grafico
Use symbol 12-09-31 13-05-17.
of IEC 617-12
13-05-20 Utilizzare il segno grafico Equal output of a comparator Uscita “UGUALE A” di un comparatore
12-09-32 (IEC 617-12)
The note with symbol 13-05-17 applies. Si applica la nota del segno grafico
Use symbol 12-09-32 13-05-17.
of IEC 617-12

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 8 di 28
Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-05-21 Mm-input Ingresso Mm
Mm

13-05-22 Mm-output Uscita Mm


Mm
If an Mm-input [Mm-output] stands at Se un ingresso [uscita] Mm è al suo stato
its internal 1-state, any input affected interno 1, gli ingressi influenzati da que-
by this Mm-input [Mm-output] has its sto ingresso [uscita] Mm hanno l’effetto
normally defined effect on the function normalmente previsto sulla funzione
of the element, and any output affected dell’elemento, mentre le uscite influen-
by this Mm-input [Mm-output] stands at zate da questo ingresso [uscita ] Mm
its normally defined internal logic state sono al loro stato logico interno o livello
or analogue signal level. That is, the in- di segnale analogico normalmente previ-
puts and outputs are enabled. sto. Ciò significa che gli ingressi e le
uscite sono validi.
If an Mm-input [Mm-output] stands at Se un ingresso [uscita] Mm è al suo stato
its internal 0-state, its effect on inputs interno 0, il suo effetto su ingressi e
and outputs is as follows: uscite è come segue:
n Any input affected by this Mm-input n Gli ingressi influenzati da questo in-
[Mm-output] has no effect on the gresso [uscita] Mm non hanno alcun
function of the element. effetto sulla funzione dell’elemento.
n If an affected input has several sets of n Se un ingresso influenzato ha più
labels separated by solidi, any set gruppi di contrassegni separati da
containing the identifying number barre, il gruppo comprendente il nu-
of the Mm-input [Mm-output] has no mero di identificazione dell’ingresso
effect and is to be ignored. This rep- [uscita] Mm non ha alcun effetto e
resents disabling some of the func- deve essere ignorato. Ciò significa
tions of a multi-function input. invalidare alcune funzioni di un in-
gresso multifunzione.
n At each output affected by this n A ciascuna uscita influenzata da que-
Mm-input [Mm-output], any set of la- sto ingresso [uscita] Mm, il gruppo di
bels containing the identifying contrassegni comprendente il nume-
number of that Mm-input [Mm-out- ro di identificazione di quell’ingresso
put] has no effect and is to be ig- [uscita] Mm non ha alcun effetto e
nored. deve essere ignorato.
n If an output has several sets of labels n Se un’uscita ha più gruppi di con-
separated by solidi (see IEC 617-12, trassegni separati da barre (Sez. 25
Section 25), any set containing the della Pubblicazione IEC 617-12), il
identifying number of this Mm-in- gruppo di contrassegni compren-
put [Mm-output] is to be ignored. dente il numero di identificazione di
This represents disabling or select- questo ingresso [uscita] Mm deve es-
ing some of the functions of a mul- sere ignorato. Ciò significa invalidare
ti-function output, or modifying o selezionare alcune funzioni di
some of the characteristics or de- un’uscita multifunzione, o modifica-
pendent relationships of the output. re alcune delle caratteristiche o rela-
zioni dipendenti dell’uscita.
Note 1 with symbols 13-05-14 and Si applica la Nota 1 dei segni grafici
13-05-15 applies. 13-05-14 e 13-05-15.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 9 di 28
Segno grafico .
N. Description Descrizione
Symbol
13-05-23 ENm-input Ingresso ENm
ENm
The effect of this input on its affected in- L’effetto di questo ingresso sui suoi in-
puts is the same as that of an Mm-input gressi influenzati è uguale a quello di un
(see symbol 13-05-21). ingresso Mm (segno grafico 13-05-21).
The effect of this input on its affected L’effetto di questo ingresso sulle sue usci-
digital outputs is the same as that of an te influenzate digitali è uguale a quello
EN-input (see symbol 12-09-11 of dell’ingresso EN (segno grafico 12-09-11
IEC 617-12). della Pubblicazione IEC 617-12).
For any affected analogue output, if the Per le uscite analogiche influenzate, se
ENm-input stands at its internal 1 state, l’ingresso ENm è al suo stato interno 1,
the output has its normally defined l’uscita ha la funzione e il livello di se-
function and analogue signal level. gnale analogico normalmente previsti.
Otherwise, neither the function nor the In caso contrario, né la funzione né il li-
level is specified by the symbol. vello sono specificati dal segno grafico.
If the ENm-input affects all outputs as Se l’ingresso ENm influenza tutte le
defined in the note to symbol 12-09-11 uscite, come indicato nella nota al se-
of IEC 617-12, and no inputs, the iden- gno grafico 12-09-11 della Pubblicazio-
tifying numbers (m) may be omitted. ne IEC 617-12, ma nessun ingresso, i
numeri di identificazione (m) possono
essere omessi.
Note 1 with symbols 13-05-14 and Si applica la Nota 1 dei segni grafici
13-05-15 applies. 13-05-14 e 13-05-15.
13-05-24 Xm-input Ingresso Xm
Xm

13-05-25 Xm-output Uscita Xm


Xm
See IEC 617-12, Section 17A. Vedi la Sez. 17A della Pubblicazione
IEC 617-12.
Note 1 with symbols 13-05-14 and Si applica la Nota 1 dei segni grafici
13-05-15 applies. 13-05-14 e 13-05-15.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 10 di 28
III ELEMENTS PERFORMING MATHEMATICAL ELEMENTI CHE EFFETTUANO FUNZIONI
FUNCTIONS MATEMATICHE
CHAPTER/CAPITOLO

6 GENERAL GENERALITÀ

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-06-01 Function-computing element, general sym- Elemento di calcolo delle funzioni, segno
f(x1, ..., xn) bol grafico generale
x1
f (x1, …, xn) shall be replaced by an appro- f (x1, …, xn) deve essere sostituito da un’in-
xn priate indication (a symbol or a graph) of, dicazione appropriata (segno grafico o
or reference to, the function (see e.g., schema) della funzione o di un suo riferi-
IEC 27-1). mento (Pubblicazione IEC 27-1).
x1, …, xn shall be replaced by appropriate x1, …, xn devono essere sostituiti da un’in-
indications of the arguments of the func- dicazione appropriata degli argomenti della
tion. funzione.
To avoid ambiguity with the symbols for Per evitare ambiguità con i segni grafici re-
level converter and the code converter, the lativi al convertitore di livello e di codice,
solidus shall not be used to indicate divi- per indicare la divisione non si deve utiliz-
sion. zare la barra.

> Illustrations Illustrazioni

–2 XY Moltiplicatore
a X u Multiplier
b Y u = – 2ab

XY
Z Moltiplicatore-divisore
a X Multiplier-divider
b Y u ab
u = ------
c Z c
Funzione cotangente
cot X
Cotangent function
a X u
u = cot a

3XY Funzione esponenziale


a X Exponential function
b Y u = 3 ab

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 11 di 28
7 EXAMPLES OF ELEMENTS PERFORMING ESEMPI DI ELEMENTI CHE EFFETTUANO
MATHEMATICAL FUNCTIONS FUNZIONI MATEMATICHE

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-07-01 Multiplier Moltiplicatore
(X1–X2) (Y1–Y2) [V] (e.g., AD532D) (per es. AD532D)
10
7
X1 Note Symbol 13-07-02 depicts the same device Nota Il segno grafico 13-07-02 rappresenta lo stes-
9
X2 performing another function. so dispositivo che effettua un’altra funzione.
13 2
Y1
12 1
Y2
11
AOFS
14
U+
10
0V
3
U–

13-07-02 Squarer Moltiplicatore al quadrato


X2 (e.g., AD532D) (per es. AD532D)
7 10 [V]
13 X Note Symbol 13-07-01 depicts the same device Nota Il segno grafico 13-07-01 rappresenta lo stes-
performing another function. so dispositivo che effettua un’altra funzione.
9 2
0V
12 1
0V
11
AOFS
14
U+
10
0V
3
U–

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 12 di 28
8 AMPLIFIERS AMPLIFICATORI

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-08-01 Forma 3 Amplifier, general symbol Amplificatore, segno grafico generale
Form 3
ui = m · mi · f (w1 · a1, w2 · a2, …, wn · an) ui = m · mi · f (w1 · a1, w2 · a2, …, wn · an)
where: i = 1, 2, …, k dove: i = 1, 2, …, k
f m

a1 w1 m1 u1 If an element performs a specific func- Se un elemento effettua una funzione


tion in addition to amplification, “f” specifica oltre all’amplificazione, “f”
an wn mk uk may be replaced by an appropriate può essere sostituito da un segno dis-
qualifying symbol. Otherwise “f” shall tintivo appropriato. Altrimenti, “f” deve
Per le forme 1 e 2, vedi i segni be omitted. The following qualifying essere tralasciato. Per le funzioni elen-
grafici 10-15-01 e 10-15-02 symbols should be used for the functions cate dovrebbero essere utilizzati i sim-
(IEC 617-10) listed: boli seguenti:
For forms 1 and 2 see symbols
10-15-01 and 10-15-02 of ∑ summing ∑ sommatore
IEC 617-10 ∫ integration ∫ integrale
d differentiating with respect d derivatore in rapporto
----- to time ----- al tempo
dt dt
exp exponentiation exp esponente
log logarithmic (base 10) log logaritmo (base 10)
SH sample-and-hold SH sample-and-hold

m · mi equals the amplification for out- m · mi è uguale al fattore di amplifica-


put i. zione per l’uscita i.
m represents the common factor of the m rappresenta il fattore comune di am-
amplification. plificazione.

If the common factor is fixed and is to Se il fattore comune è fisso e deve esse-
be shown, the “m” shall be replaced by a re mostrato, “m” deve essere sostituito
number or expression giving the abso- da un numero o da una espressione che
lute value of the common factor or the dia il valore assoluto del fattore comune
range within which it is fixed. o del campo in cui esso è fissato.
If the common factor is variable and Se il fattore comune è variabile e deve
that fact is to be shown, “m” shall be essere mostrato, “m” deve essere indica-
shown and the way to determine the to e il metodo per determinarne il valore
value of m shall be shown either inside deve essere indicato o all’interno del se-
the symbol or in supporting documenta- gno grafico o nella documentazione di
tion. supporto.
Otherwise the “m” shall be omitted. Altrimenti “m” deve essere tralasciato.
The following indications should be Per indicare un fattore comune fisso, do-
used for indicating a fixed common vrebbero essere utilizzate le indicazioni
factor: seguenti:

∞ if the common factor is large ∞ se il fattore comune è grande


1 if the common factor is 1 1 se il fattore comune è 1
a number if the common factor is to be un numero se deve essere esplicitamente
shown explicitly indicato il fattore comune
*1 … *2 if the common factor is fixed *1 … *2 se il fattore comune è fissato
within the range *1 … *2. nel campo *1 … *2.
**1 … **2 shall be replaced *1 … *2 devono essere sostitu-
by the smallest and by the iti dai fattori rispettivamente
largest factors in the range, più piccolo e più grande nel
respectively. campo.

m1 … mk represent the signed values of m1 … mk rappresentano i valori dei fat-


the output factors of the amplification. If tori di uscita dell’amplificazione con i
the magnitude of the output factor loro segni algebrici. Se il valore del fatto-
equals 1, the “1” may be omitted. re di uscita è uguale a 1, “1” può essere
tralasciato.
If there is only one otherwise unlabelled Se vi è una sola uscita che altrimenti non
output and its signed output factor is viene specificata e il suo fattore di uscita
+1, the “+1” may be omitted. con il suo segno algebrico è +1, “+1”
può essere tralasciato.
w1, …, wn represent the signed values of w1, …, wn rappresentano i valori dei fat-
the weighting factors. If the magnitude tori di ponderazione con i loro segni al-
of the weighting factor equals 1, the “1” gebrici. Se il valore del fattore di ponde-
may be omitted. razione è uguale a 1, “1” può essere
tralasciato.

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 13 di 28
> Illustrations Illustrazioni

Amplificatore a due uscite: la prima, diretta, ha un’am-


plificazione di 2, la seconda, inversa, ha un’amplifica-
1 zione di –3
+
Amplifier with two outputs, the upper, non-inverting,
+2
–3
has an amplification of 2, the lower, inverting, has an
amplification of –3

Amplificatore differenziale con due uscite, la cui am-


plificazione non è specificata
+ + Differential amplifier with two outputs, whose amplifi-
– – cation is not specified

Amplificatore differenziale ad elevato guadagno con


104 un’amplificazione nominale di 10000
– High-gain differential amplifier with a nominal ampli-
+ fication of 10000

Σ 10
a + 0,1
Amplificatore sommatore
b + 0,1
Summing amplifier
c + 0,2 – u u = –10 (0,1a + 0,1b + 0,2c + 0,5d + 1,0e)
d + 0,5 = – (a + b + 2c + 5d + 10e)
e + 1,0

log 1 Amplificatore logaritmico


Logarithmic amplifier
a –1 – u
u = –log (–a + 2b)
b +2

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 14 di 28
9 EXAMPLES OF AMPLIFIERS ESEMPI DI AMPLIFICATORI

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-09-01 Operational amplifier Amplificatore operazionale
2 (e.g., part of LM324) (per es. parte di LM324)

3 1
+

13-09-02 Operational amplifier Amplificatore operazionale


(e.g., LM741) (per es. LM741)
2 –
3 6
+
5 AOFS
1
AOFS

13-09-03 Operational amplifier Amplificatore operazionale


2
(e.g., LM301A) (per es. LM301A)

3 + 6
5 AOFS
1 AOFS
CPN(f)
8 CPN(f)

13-09-04 Voltage follower Inseguitore di tensione


1 (e.g., LM310, metal-can package) (per es. LM310, contenitore metallico)
3 6
+
1 Note This use of symbol 03-02-01 of IEC 617-3 Nota Questo uso del segno grafico 03-02-01 del-
AOFS (the dot) represents the connection of the la Pubblicazione IEC 617-3 (il punto) rap-
8
7
case (envelope) to a terminal. presenta la connessione tra contenitore e
U+ terminale.
4
U–
5
[BST] AZ

13-09-05 Amplifier with selectable amplification Amplificatore con amplificazione sele-


2 m (e.g., AD624) zionabile
+ 9
1 (per es. AD624)
– 10
CU (I)
13 m = 100 6
12 AB
m = 200
11 m = 500
16 [RG1]
3 [RG2]
14
15 AOFS[OUT]
4
5 AOFS[IN]

13-09-06 Sample-and-hold amplifier with an am- Amplificatore sample-and-hold con un


SH 1 plification factor of one fattore di amplificazione uguale a uno
3
+ 5 (e.g., LF398) (per es. LF398)
8
7 H
2 6
CX
AOF
13-09-07 Amplifier, isolating Amplificatore separatore
5 (e.g., AD293) (per es. AD293)
+
3 AOFS[IN]
– 25
1 [O]AOF
[RG] 2
2 [FILTO]
[COMI]
38 23
[FILTI] [FB]
40 + 24
+
4 21
[LOI] [COMO]
36
37 –13 V [SYNC] 20

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 15 di 28
Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-09-08 Sample-and-hold amplifier with an am- Amplificatore sample-and-hold con un
SH 1 plification factor of one fattore di amplificazione uguale a uno
13 1
+ – (e.g., 4860) (per es. 4860)
11 &
12 H

13-09-09 Operational amplifier with multiplexed Amplificatore operazionale con ingressi


5 inputs multiplati
0– (one of four) (uno su quattro)
6 0+
(e.g., HA-2400) (per es. HA-2400)
7
1– The note with symbol 13-09-04 applies. Si applica la nota del segno grafico
8 1+
10 13-09-04.
2 2–
1 2+

4 3–
3 3–
14
G4
16
0
15 4M 0
12 1 3
Cf(SR)
11
U+
13
GND
9
U–

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 16 di 28
IV CONVERTERS CONVERTITORI
CHAPTER/CAPITOLO

10 GENERAL GENERALITÀ

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-10-01 Converter, general symbol Convertitore, segno grafico generale
* *
Il segno grafico generale distintivo */*
The general qualifying symbol **/* may
può essere sostituito da *//* se è neces-
be replaced by **//*if it is necessary to
indicate electrical isolation. sario indicare l’isolamento elettrico.
Gli asterischi devono essere sostituiti da
The asterisks shall be replaced by appro-
indicazioni appropriate delle grandezze
priate indications of the quantities or
qualities concerned. o delle qualità interessate.
L’asterisco sulla sinistra si riferisce all’in-
The left asterisk refers to the input; the
right asterisk refers to the output.gresso; l’asterisco sulla destra si riferisce
all’uscita.
The following indications should be Per le funzioni elencate, dovrebbero es-
used for the items listed: sere utilizzate le indicazioni seguenti:

# digital, code unspecified # digitale, codice non specifi-


cato
∩ analogue, function unspeci- ∩ analogica, funzione non
fied specificata
U or V voltage UoV tensione
f frequency f frequenza
ϕ or Φ phase ϕoΦ fase
I current I corrente
T temperature T temperatura
Notes: Note:
1. The general qualifying symbols #/∩ and 1. I segni grafici generali di qualificazione #/∩
∩/# may be replaced by DAC and ADC rsp. e ∩/# possono essere sostituiti rispettiva-
mente da DAC e ADC.
2. In the general qualifying symbols #/∩ and 2. Nei segni grafici generali distintivi #/∩ e
∩/#, # may be replaced by an appropriate ∩/#, # possono essere sostituiti da un’indi-
indication of the code used at the digital in- cazione appropriata del codice utilizzato
puts [outputs] to determine [represent] the agli ingressi [uscite] digitali per determina-
internal value. In this case the digital inputs re [rappresentare] il valore interno. In que-
[outputs] shall be labelled with characters sto caso, gli ingressi [uscite] digitali devo-
that refer to this code. See IEC 617-12, no essere contrassegnati con caratteri che
Clause 32.1 for further information on this facciano riferimento a tale codice. Per ulte-
method. riori informazioni relative a questo metodo,
vedi 32.1 della Pubblicazione IEC 617-12.

> Illustration Illustrazione

U U
BIN Convertitore analogico-digitale che converte il valore
0 0 dell’ingresso in un codice binario ponderato a 4 bit
o 1
or
Analogue-to-digital converter that converts the input
2
value into a 4-bit weighted binary code
3 3

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 17 di 28
11 EXAMPLES OF CONVERTERS ESEMPI DI CONVERTITORI

For additional examples of converters see IEC Per esempi supplementari di convertitori, vedi
617-12, Chapter VI. Cap. VI della Pubblicazione IEC 617-12.

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-11-01 U Converter, digital to analogue (DAC), Convertitore digitale-analogico, (DAC),
BIN XY multiplying multiplatore
16
G1 (e.g., AD7545) (per es. AD7545)
17 1C20
Note 1 with symbol 13-10-01 applies. Si applica la Nota 1 del segno grafico
15 13-10-01.
20D0
14
20D1
13 20
20D2 [RFB]
12 20D3
11
20D4
10
20D5
9
20D6
8
20D7
7 20D8 1
6
20D9
5
20D10
4
20D11
U
19 Y
18 U+
3 0 V [D]
2 0 V [A]

13-11-02 U Converter, analogue to digital (ADC) Convertitore analogico-digitale (ADC)


14
U
1
(e.g., AD573) (per es. AD573)
0,10
2 Note 1 with symbol 13-10-01 applies. Si applica la Nota 1 del segno grafico
1,10
12 3 13-10-01.
[CONV] 2,11
4
[RESET] 3,11
20 5
EN10 4,11
19 6
EN11 5,11
16 7
[BIP] 6,11
8
[UNIP] 7,11
9
8,11
10
9,11
15
0 V[A] 18
13 U– [RDY]
11 17
U+ [D] 0 V

13-11-03 Converter, voltage to frequency Convertitore tensione-frequenza


5 U/f (e.g., AD537) (per es. AD537)
+
4 14

3
AOFS 9
2 [UOS]
[SYNC]
10
6 T/U [UOS]

7 11
+1V CX
13 U+
1 12
0V CX
8
U–

13-11-04 Converter, d.c.-to-d.c., isolating Convertitore-separatore c.c. in c.c.


U // U (e.g., PM671P) (per es. PM671P)
9
[BAL]
11 Internal branches are shown, e.g., be- Sono illustrate le diramazioni interne,
+ 12 V
14 tween terminals 2 and 23. If it is not per es. tra i terminali 2 e 23. Se tale pre-
1
24 3 important to emphasize this fact, la- cisione non è necessaria, possono esse-
0V
22 bel-grouping symbols may be used, e.g.: re utilizzati i segni grafici di raggruppa-
12 10 mento di segni, per es.:
0V
13 15
2 2
2
–12 V – 12 V 23 – 12 V 23
23

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 18 di 28
V REGULATORS, COMPARATORS REGOLATORI, COMPARATORI
CHAPTER/CAPITOLO

12 VOLTAGE REGULATORS REGOLATORI DI TENSIONE

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-12-01 Voltage regulator, general symbol Regolatore di tensione, segno grafico
UREG generale
m1
m1 … mk represent the regulated (stabi- m1 … mk rappresentano le tensioni re-
mk lized) voltages with respect to the com- golate (stabilizzate) rispetto al terminale
0V mon (0 V) terminal. comune (0 V).
m1 … mk shall be replaced by: m1 … mk devono essere sostituiti da:
n U1 … Uk, each followed by the po- n U1 … Uk, ciascuno seguito dal se-
larity sign, or by gno di polarità, oppure da
n the actual values or ranges of the n i valori reali o campi delle tensioni
regulated voltages. regolate.

13 EXAMPLES OF VOLTAGE REGULATORS ESEMPI DI REGOLATORI DI TENSIONE

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-13-01 Voltage regulator, positive, fixed Regolatore di tensione, positivo, fisso
UREG (e.g., LM309H) (per es. LM309H)
1 2
U+ +5V
3 The note with symbol 13-09-04 applies. Si applica la nota del segno grafico
0V
13-09-04.
13-13-02 Voltage regulator, positive, adjustable Regolatore di tensione, positivo,
UREG regolabile
3 2
U + + 1,25 V (e.g., LM317T) (per es. LM317T)
1
0V
The note with symbol 13-09-04 applies. Si applica la nota del segno grafico
13-09-04.
Note Although the voltage between terminals 2 Nota Sebbene la tensione tra i terminali 2 e 1 sia
and 1 is fixed, an external network can be fissa, si può utilizzare una rete esterna per
used to obtain a different regulated voltage ottenere una diversa tensione regolata tra il
between terminal 2 and another point in the terminale 2 e un altro punto nella rete:
network:
UREG
UREG 3 2
3 2 U+ + 1,25 V
U+ + 1,25 V
1
0V
1
0V

13-13-03 Voltage regulator, positive, adjustable, Regolatore di tensione, positivo, regola-


UREG with current limiting bile, con limitazione di corrente
5 (e.g., L200CV) (per es. L200CV)
U+
2
1 ACL
U+
4
+ 2,77 V

3
0V

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 19 di 28
14 COMPARATORS COMPARATORI

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-14-01 Comparator, general symbol Comparatore, segno grafico generale
* COMP
The asterisk shall be replaced by the ap- L’asterisco deve essere sostituito dal
propriate letter symbol for the quantity simbolo letterale appropriato per la
or operands whose values are to be com- grandezza o per gli operandi i cui valo-
pared. If no confusion is likely, this let- ri devono essere comparati. Se non vi è
ter symbol may be omitted. alcun rischio di confusione, questo sim-
bolo letterale può essere tralasciato.

15 EXAMPLES OF COMPARATORS ESEMPI DI COMPARATORI

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-15-01 Voltage comparator Comparatore di tensione
UCOMP (e.g., part of LM339) (per es. parte di LM339)
5
X 2
4 X>Y
Y

13-15-02 Voltage comparator Comparatore di tensione


UCOMP (e.g., LM361) (per es. LM361)
13
V1
8
V2
3 11
X 1(X > Y)
4 9
Y 2(X < Y)

VI MISCELLANEOUS MISCELLANEA
CHAPTER/CAPITOLO

16 EXAMPLES OF COMPLEX FUNCTION ESEMPI DI ELEMENTI PER FUNZIONE


ELEMENTS COMPLESSA

The techniques described in IEC 617-12, Chap- Le tecniche descritte nel Cap. VI della Pubblica-
ter VI, Complex function elements, may also be zione IEC 617-12, Elementi per funzione comples-
applied to symbols for analogue elements. The sa, possono essere applicate anche ai segni grafici
symbol “Φ” in the general qualifying symbol degli elementi analogici. Il segno “Φ” nel segno
identifies a complex function element. See sym- grafico distintivo generale identifica un elemento
bol 12-54-01 of IEC 617-12. per funzione complessa. Vedi il segno grafico
12-54-01 della Pubblicazione IEC 617-12.

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-16-01 Pulse-width modulator Modulatore ad ampiezza di impulsi
Φ (e.g., Unitrode UC3526 A) (per es. Unitrode UC3526 A)
PWM
UC3526A
7
+ 14
6 CSENSE + VC

3 13
COMP A
5 16
RESET OUT B
4
CXSS
12
SYNC 8
11 SHDWN
RXD
9
RXT
10
CXT
17
+ VIN
1 15
+ GND
2 ERROR 18
– VREF

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 20 di 28
17 EXAMPLES OF ELECTRONIC SWITCHES ESEMPI DI COMMUTATORI ELETTRONICI

In electronic switches, the connections between Nei commutatori elettronici, le connessioni tra in-
inputs and outputs shall be shown by TRANS- gressi e uscite devono essere rappresentate dalla
MISSION dependency as described in IEC dipendenza di TRASMISSIONE come indicato nel-
617-12, Section 17A. la Sez. 17A della Pubblicazione IEC 617-12.

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-17-01 2
Analogue switch Commutatore analogico
X1 (e.g., TL604) (per es. TL604)
3 7
1 1
4 6
1 1

13-17-02 Analogue multiplexer/demultiplexer, tri- Multiplatore/demultiplatore analogico,


6
EN2 ple triplo
(e.g., 74HC4053) (per es. 74HC4053)
11 13
2X1 1
14
1
12 Note Symbol 12-29-11 of IEC 617-12 depicts Nota Il segno grafico 12-29-11 della Pubblicazio-
11
1
the same device in another way. ne IEC 617-12 raffigura lo stesso dispositi-
10
vo in un altro modo.
15 2
9 3
4 5

18 OTHER DEVICES ALTRI DISPOSITIVI

Segno grafico
N. Description Descrizione
Symbol
13-18-01 2
Voltage supervisor Supervisore di tensione
S (e.g., TL7705 A) (per es. TL7705 A)
UCOMP 6
X< 4,55 V S 5
7
X
X> 4,55 V
R
3
CX
8
VCC 1
4 + 2,53 V
GND

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 21 di 28
ANNEX/ALLEGATO
informative
A informativo ITALIAN ALPHABETICAL INDEX INDICE ALFABETICO ITALIANO

pag. pag.
ADC 13-11-02 18 fattore di amplificazione 13-08-01 13
alimentazione fattore di ponderazione (amplificatore) 3.3 2
uscita della corrente di – 13-05-04 4 13-08-01 13
terminale della corrente di – 13-05-02 4 fi (greca) 3.7 2
uscita della tensione di – 13-05-03 4 funzione cotangente illustrazione 11
terminale della tensione di – 13-05-01 4 funzione esponenziale illustrazione 11
amplificatore 13-08-01 13 funzioni matematiche 6. … 11
– con ingresso multiplato 13-09-09 16 indicatore di polarità 3.10 3
– differenziale illustrazione 14 indicatore di segno 3.3 1
– logaritmico illustrazione 14 ingressi
– sommatore illustrazione 14 – analogici 13-04-01 3
amplificatore differenziale 13-08-01 13 –C 13-05-13 6
amplificatore differenziale illustrazione 14 – CINT 13-05-11 6
amplificatore logaritmico illustrazione 14 – CX 13-05-10 5
13-08-01 13 – di mantenimento 13-05-16 8
amplificatore operazionale 13-09-01… 15 – di riferimento 13 05-05 4
amplificatore sample-and-hold 13-08-01 13 – digitali 13-04-03 3
13-09-08 16 – ENm 13-05-23 10
amplificatore separatore 13-09-07 15 –H 13-05-16 8
amplificatore – sommatore 13-08-01 13 – Mm 13-05-21 9
illustrazione 14
– “NON UGUALE” 13-05-17 8
analogico
– RCINT 13-05-11 6
commutatore – 13-17-01 21
– RCX 13-05-10 5
convertitore – -digitale illustrazione 17
– REF 13-05-05 4
ingresso – 13-04-01 3
– RINT 13-05-11 6
ingresso dell’operando – 13-05-09 5
– RX 13-05-10 5
multiplatore/demultiplatore – 13-17-02 21
– sensibili alla grandezza 13-05-07 5
uscita – 13–04–02 3
–X 13-05-09 5
carattere corsivo 3.4 2
– Xm 13-05-24 10
commutatore
– XTAL 13-05-10 5
– analogico 13-17-01 21
– XTALCINT 13-05-11 6
– elettronico 17. 21
– Zm 13-05-14 7
commutatore elettronico 17. 21
ingresso AB 13-05-12 6
comparatore 13-14-01 20
ingresso ACL 13-05-12 6
tensione 13-15-01… 20
ingresso ADJ 13-05-12 6
comparatori 12. 20
ingresso Af 13-05-12 6
connessione ausiliaria 13-04-05 3
ingresso AH 13-05-12 6
convertitore
ingresso Am 13-05-12 6
generale 13-10-01 17
ingresso AOFS 13-05-12 6
–A/D illustrazione 17
ingresso AP 13-05-12 6
–A/D 13-11-02 18
ingresso ASR 13-05-12 6
– c.c. in c.c. 13-11-04 18
ingresso ASYM 13-05-12 6
–D/A 13-11-01 18
ingresso AT 13-05-12 6
–U/f 13-11-03 18
ingresso AU 13-05-12 6
convertitore c.c. in c.c. 13-11-04 18
ingresso AV 13-05-12 6
decimale
ingresso AWF 13-05-12 6
– virgola 3.6 2
ingresso AZ 13-05-12 6
– punto 3.6 2
ingresso C – (–) 13-05-13 6
digitale
ingresso CPN 13-05-13 6
ingresso – 13-04-03 3
ingresso di mantenimento 13-05-16 8
uscita – 13-04-04 3
ingresso di riferimento 13-05-05 4
convertitore – -analogico 13-11-01 18
ingresso ENm 13-05-23 10
diramazione interna 13-11-04 18
ingresso H 13-05-16 8
elementi per funzione complessa 16. 20
ingresso Mm 13-05-21 9
elemento di calcolo delle funzioni 13-06-01 11
ingresso REF 13-05-05 4
esponente (amplificatore) 13-08-01 13
ingresso sensibile alla grandezza 13-05-07 5
fattore comune (amplificatore) 13-08-01 13

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 22 di 28
pag. pag.
ingresso X 13-05-09 5 terminale INT 13-05-11 6
ingresso Xm 13-05-24 10 terminale RCINT 13-05-11 6
ingresso Zm 13-05-14 7 terminale RCX 13-05-10 5
integrale (amplificatore) 13-08-01 13 terminale RINT 13-05-11 6
lettere in tondo 3.4 2 terminale RX 13-05-10 5
lettere minuscole 3.2 1 terminale XTAL 13-05-10 5
logico terminale XTALINT 13-05-12 6
convenzione 3.10 3 tipo di segnale 4. 3
indicatore di polarità 3.10 3 U (segno della tensione) 3.5 2
modulatore ad ampiezza di impulsi 13-16-01 20 uscita
moltiplicatore illustrazione 11 fattore di – (amplificatore) 13-08-01 13
13-07-01 12 – analogica 13-04-02 3
– -divisore illustrazione 11 – della corrente di alimentazione 13-05-04 4
moltiplicatore al quadrato 13-07-02 12 – della grandezza 13-05-08 5
moltiplicatore/demoltiplicatore 13-17-02 21 – della tensione di alimentazione 13-05-03 4
notazione di dipendenza 3.1 1 – digitale 13-04-04 3
numero di tipo 3.8 2 – di riferimento 13-05-06 4
punto (segno decimale) 3.6 2 – “MAGGIORE DI” 13-05-18 8
raggruppamento di contrassegni 3.11 3 – “MINORE DI” 13-05-19 8
regolatori 12. … 19 – Mm 13-05-22 9
regolazione-ingresso 13-05-12 6 – “NON UGUALE” 13-05-17 8
reti esterne 3.9 2 – REF 13-05-06 4
segni distintivi 4… 3 – “UGUALE A” 13-05-20 8
simboli letterali per grandezze 3.4 2 – Xm 13-05-25 10
sorgente di alimentazione 13-05-02 4 – Zm 13-05-15 7
supervisore di tensione 13-18-01 21 uscita della grandezza 13-05-08 5
tensione uscita di riferimento 13-05-06 4
comparatore di – 13-15-01… 20 uscita “MAGGIORE DI” 13-05-18 8
inseguitore di – 13-09-04 15 uscita “MINORE DI” 13-05-19 8
regolatore di – 13-12-01… 19 uscita Mm 13-05-22 9
segno della – 3.5 2 uscita “NON UGUALE” 13-05-17 8
supervisore di – 13-18-01 21 uscita REF 13-05-06 4
terminale CINT 13-05-11 6 uscita “UGUALE A” 13-05-20 8
terminale CPN 13-05-13 6 uscita Xm 13-05-25 10
terminale di alimentazione 13-05-01 4 uscita Zm 13-05-15 7
terminale di compensazione 13-05-13 6 V (segno della tensione) 3.5 2
terminale di regolazione 13-05-12 6 virgola (segno decimale) 3.6 2
terminale EXT 13-05-10 5

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 23 di 28
ANNEX/ALLEGATO
informative
B informativo ENGLISH ALPHABETICAL INDEX INDICE ALFABETICO INGLESE

page page
AB-input 13-05-12 6 differential amplifier illustration 14
ACL-input 13-05-12 6 digital
ADC 13-11-02 18 – input 13-04-03 3
ADJ-input 13-05-12 6 – output 13-04-04 3
adjustment-input 13-05-12 6 – to analogue converter 13-11-01 18
Af-input 13-05-12 6 electronic switch 17. 21
AH-input 13-05-12 6 ENm-input 13-05-23 10
Am-input 13-05-12 6 equal output 13-05-20 8
amplifier 13-08-01 13 exponential function illustration 11
– with multiplexed input 13-09-09 16 exponentiation (amplifier) 13-08-01 13
differential – illustration 14 external networks 3.9 2
logarithmic – illustration 14 EXT-terminal 13-05-10 5
summing – illustration 14 function-computing element 13-06-01 11
amplification factor 13-08-01 13 greater-than output 13-05-18 8
analogue H-input 13-05-16 8
– input 13-04-01 3 hold-input 13-05-16 8
– multiplexer/demultiplexer 13-17-02 21 inclined lettering 3.4 2
– operand input 13-05-09 5 inputs
– output 13-04-02 3 analogue – 13-04-01 3
– switch 13-17-01 21 C– 13-05-13 6
– to digital converter illustration 17 CINT – 13-05-11 6
AOFS-input 13-05-12 6 CX – 13-05-10 5
AP-input 13-05-12 6 digital – 13-04-03 3
ASR-input 13-05-12 6 ENm – 13-05-23 10
ASYM-input 13-05-12 6 H– 13-05-16 8
AT-input 13-05-12 6 hold – 13-05-16 8
AU-input 13-05-12 6 Mm – 13-05-21 9
AV-input 13-05-12 6 not-equal – 13-05-17 8
AWF-input 13-05-12 6 quantity-sensing – 13-05-07 5
AZ-input 13-05-12 6 RCINT – 13-05-11 6
adjustment terminal 13-05-12 6 RCX – 13-05-10 5
C – (–) input 13-05-13 6 REF – 13-05-05 4
CPN input 13-05-13 6 reference – 13 05-05 4
CINT-terminal 13-05-11 6 RINT – 13-05-11 6
comma (decimal sign) 3.6 2 RX – 13-05-10 5
common factor (amplifier) 13-08-01 13 X– 13-05-09 5
comparator 13-14-01 20 Xm – 13-05-24 10
voltage 13-15-01… 20 XTAL – 13-05-10 5
comparators 12. 19 XTALCINT – 13-05-11 6
compensation terminal 13-05-13 6 Zm – 13-05-14 7
complex-function elements 16. 20 INT-terminal 13-05-11 6
converter integration (amplifier) 13-08-01 13
general 13-10-01 17 internal branch 13-11-04 18
A/D– illustration 17 isolating amplifier 13-09-07 15
A/D– 13-11-02 18 italic lettering 3.4 2
D/A– 13-11-01 18 label grouping 3.11 3
d.c.-to-d.c. – 13-11-04 18 less-than output 13-05-19 8
U/f– 13-11-03 18 letter symbols for quantities 3.4 2
cotangent function illustration 11 logarithmic amplifier illustration 14
CPN-terminal 13-05-13 6 13-08-01 13
d.c.-to-d.c. converter 13-11-04 18 logic
decimal convention 3.10 3
– comma 3.6 2 polarity indicator 3.10 3
– point 3.6 2 lower-case letters 3.2 1
dependency notation 3.1 1 mathematical functions 6. … 11
differentiating amplifier 13-08-01 13 Mm-input 13-05-21 9

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 24 di 28
page page
Mm-output 13-05-22 9 RINT-terminal 13-05-11 6
multiplexer/demultiplexer 13-17-02 21 RX-terminal 13-05-10 5
multiplier illustration 11 sample-and-hold amplifier 13-08-01 13
13-07-01 21 13-09-08
– -divider illustration 11 sign indicator 3.3 2
networks, external 3.9 2 source of power 13-05-02 4
not-equal output 13-05-17 8 switch
operational amplifier 13-09-01… 15 analogue – 13-17-01 21
output electronic – 17. 21
analogue – 13-04-02 3 squarer 13-07-02 12
digital – 13-04-04 3 subsidiary connection 13-04-05 3
equal – 13-05-20 8 summing amplifier 13-08-01 13
– factor (amplifier) 13-08-01 13 illustration 14
greater-than – 13-05-18 8 supervisor, voltage 13-18-01 21
less-than – 13-05-19 8 supply
Mm – 13-05-22 9 – current output 13-05-04 4
not-equal – 13-05-17 8 – current terminal 13-05-02 4
quantity – 13-05-08 5 – voltage output 13-05-03 4
supply current – 13-05-04 4 – voltage terminal 13-05-01 4
supply voltage – 13-05-03 4 type number 3.8 2
REF – 13-05-06 4 type of signal 4. 3
reference – 13-05-06 4 U (symbol for voltage) 3.5 2
Xm – 13-05-25 10 upright lettering 3.4 2
Zm – 13-05-15 7 V (symbol for voltage) 3.5 2
phi (Greek) 3.7 2 voltage
point (decimal sign) 3.6 2 comparator 13-15-01… 20
polarity indicator 3.10 3 follower 13-09-04 15
power-supply terminal 13-05-01 4 regulator 13-12-01… 19
pulse-width modulator 13-16-01 20 supervisor 13-18-01 21
qualifying symbols 4… 3 symbol for – 3.5 2
quantity-sensing input 13-05-07 5 weighting factor 3.3 2
quantity output 13-05-08 5 (amplifier) 13-08-01 13
RCX-terminal 13-05-10 5 X-input 13-05-09 5
RCINT-terminal 13-05-11 6 Xm-input 13-05-24 10
reference input 13-05-05 4 Xm-output 13-05-25 10
REF input 13-05-05 4 XTAL-terminal 13-05-10 5
reference output 13-05-06 4 XTALINT-terminal 13-05-12 6
REF output 13-05-06 4 Zm-input 13-05-14 7
regulators 12. … 19 Zm-output 13-05-15 7

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 25 di 28
ANNEX/ALLEGATO
informative
C informativo INDEX OF DEVICES FOR WHICH SYMBOLS INDICE DEI DISPOSITIVI RAPPRESENTATI DA
ARE SHOWN SEGNI

Dispositivo pag.

Device page
L 200 CV regolatore di tensione, positivo, regolabile, con limitazione di corrente 13-13-03 19
voltage regulator, positive, adjustable, with current limiting
HA- 2400 amplificatore con ingressi multiplati 13-09-09 16
amplifier with multiplexed inputs
AD 293 amplificatore separatore 13-09-07 15
amplifier, isolating
LM 301 A amplificatore operazionale 13-09-03 15
operational amplifier
LM 309 H regolatore di tensione, positivo, fisso 13-13-01 19
voltage regulator, positive, fixed
LM 310 inseguitore di tensione 13-09-04 15
voltage follower
LM 317 T regolatore di tensione, positivo, regolabile 13-13-02 19
voltage regulator, positive, adjustable
LM 324 amplificatore operazionale 13-09-01 15
operational amplifier
LM 339 comparatore di tensione 13-15-01 20
voltage comparator
UC 3526 A modulatore ad ampiezza di impulsi 13-16-01 20
pulse-width modulator
LM 361 H comparatore di tensione 13-15-02 20
voltage comparator
LF 398 amplificatore sample-and-hold 13-09-06 15
sample-and-hold amplifier
74HC 4053 multiplatore/demultiplatore analogico 13-17-02 21
multiplexer/demultiplexer analogue
4860 amplificatore sample-and-hold 13-09-08 16
sample-and-hold amplifier
AD 532 D moltiplicatore 13-07-01 12
multiplier
AD 532 D moltiplicatore al quadrato 13-07-02 12
squarer
AD 537 convertitore tensione/frequenza 13-11-03 18
converter, voltage-to-frequency
AD 573 convertitore analogico-digitale 13-11-02 18
converter, analogue-to-digital
TL 604 commutatore analogico 13-17-01 21
analogue switch
AD 624 amplificatore con amplificazione selezionabile 13-09-05 15
amplifier with selectable amplification
PM 671 P convertitore c.c. in c.c. 13-11-04 18
converter, d.c.-to-d.c.
LM 741 H amplificatore operazionale 13-09-02 15
operational amplifier
AD 7545 convertitore digitale-analogico 13-11-01 18
converter, digital-to-analogue
TL 7705 A supervisore di tensione 13-18-01 21
voltage supervisor

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 26 di 28
ANNEX/ALLEGATO
informative
ZA informativo Other International Publications Altre Pubblicazioni Internazionali
quoted in this standard with the menzionate nella presente Norma con
references of the relevant European riferimento alle corrispondenti
Publications Pubblicazioni Europee
When the International Publication has been Quando la Pubblicazione Internazionale è stata
modified by CENELEC common modifications, modificata da modifiche comuni CENELEC, indi-
indicated by (mod), the relevant EN/HD ap- cate con (mod), si applica la corrispondente
plies. EN/HD.

Data Titolo Data


Pubbl. IEC EN/HD Norma CEI
Date Title Date
27-1 1992 Letter symbols to be used in electrical technology – — — —
Part 1: General
617-2 1983 Segni grafici per schemi – Parte 2: Elementi dei se- — — 3-14
gni grafici, segni grafici distintivi e segni di uso ge-
nerale
Graphical symbols for diagrams – Part 2: Symbol el-
ements, qualifying symbols and other symbols hav-
ing general application
617-3 1983 Segni grafici per schemi – Parte 3: Conduttori e di- — — 3-15
spositivi di connessione
Part 3: Conductors and connecting devices
617-5 1983 Segni grafici per schemi – Parte 5: Semiconduttori e — — 3-18
tubi elettronici
Part 5: Semiconductors and electron tubes
617-10 1983 Segni grafici per schemi – Parte 10: Telecomunica- — — 3-22
zioni – Trasmissione
Part 10: Telecommunications: Transmission
617-12 1991 Segni grafici per schemi – Parte 12: Elementi logici — — 3-26
binari
Part 12: Binary logic elements

Fine Documento

NORMA TECNICA
CEI EN 60617-13:1997-06
Pagina 27 di 28
La presente Norma è stata compilata dal Comitato Elettrotecnico Italiano
e beneficia del riconoscimento di cui alla legge 1º Marzo 1968, n. 186.
Editore CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano, Milano - Stampa in proprio
Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 4093 del 24 luglio 1956
Responsabile: Ing. E. Camagni

Lire 134.000
NORMA TECNICA Sede del Punto di Vendita e di Consultazione
CEI EN 60617-13:1997-06 20126 Milano - Viale Monza, 261
Totale Pagine 34 tel. 02/25773.1 • fax 02/25773.222 • E-MAIL cei@ceiuni.it