Sei sulla pagina 1di 16

L l » o l i b . f a M . | .

1/10

A n n o 8 8 n<2 3 8 - L i r e 6 0 0 S l u o H t ì S j s n c .d e ! SociaHsta Italiano Marted

Frènetieo lavoro degli investigatori a Palermo j domani «proposta» ul salmo

Due stra tee le


Sì prépara un altro a confroii-td
nella
blitz contro la mafia? Confindi ctr'n
| | i « < t e r z o l i v e l l o » é più vicino Lucchini vuole «scommettere
sulla ragione» ma i falchi puntano
Ore di tensione e di attesa - A Ba- sull'attacco al sindacato che è
gheria un nuovo assassinio col­
legato con il delitto del sen. Mineo Pér «necessità preventiva» anche un attacco alla polìtica
dei redditi- 1 rischi di «stallo»
PALERMO, 8 - A Palermo scórso è un avvertimento dei di M I C H E L E P A N T A L E O N E di G I O R G I O LAUZI
si vivono ore di tensiqne e di «clan» di Corleonc alla vec­
attesa; attesa per i prossimi chia nìafia, perchè non segua Se I' cadaveri eccellenti degli assassinati re supporto per il potere di alcuni capi-cor­ La Confi ndustria si ac­ ben nove ipotesi da valutare
sviluppi della grande opera­ l'esempio d e t «chiacchiero­ dalla mafia potessero parlare, molti uomi­ rente nazionali. cinge a definire una propria (in pratica sembra di capire
zione antimafia della notte ne» Buscettai c'è d a aspet­ ni politici, non pochi deputali nazionali e Verrebbe fuori, ad esempio, che Pier.ianti proposta» per la riforriia che ogni categoria impren­
di San Michele (si parla tarsi che episodi del genere forse anche qualche uomo di governo po­ Mattarella. presidente della Regione, uno della struttura della retribu­ ditoriale sia portatrice di
perfino di un ulteriore maxir si ripetano. Pare, infatti, che trebbero finire in galera o, quanto meno, dei pochi uomini di governo siciliani non zione, che dovrebbe essere una propria specifica opi­
blitz), tensione ed ansia per­ oltre a «don Masino» ci sia­ sul banco degli imputati. Se il Parlamento corrotti dal potere. Michele Reina; Segreta­ approvata domani, a conclu­ nione). sia, soprattutto, per
la {{uasi certezza che le no altri mafiosi pronti a nazionale decidesse di pubblicare «le sche­ rio provinciale della federazione della De­ sione dei lavori della Giunta le «avvisaglie» che sono
«famiglie» reagiranno in «collaborare» (o a vendicar­ de» degli uomini polìtici compilate dall'An­ mocrazia Cristiana di Palermo, e Cesare confederale. Il dibattito fra giunte in questi giorni col
qualche modo nel tentativo si), quasi tiftti appartenenti timafia. crollerebbero alcune maggioranze Manzella, uno dei capi elettori dell'«Aria gli imprenditori si prean­ convegno di Ortà della Fe-
di sottrarsi alla morsa del­ alle vecchie , «famiglie» or­ nei partili, scomparirebbero dalla scena po­ Zac» della Sicilia occidentale, presidente nuncia vivace, sia sulla scor­ dermeccanica e della Feder-
l'inchiesta. S e - come pare mai decimate e esautorate litica alcuni notabili capi correnti, verreb­ dell'ospedale Traumatologico-ortopedico ta dell'anticipazione data tessile e con l'intervista rila­
ormai certo - il duplice o- dai «vincenti». Investigatori bero emarginali molti dirigenti di partiti e di Palermo (12 miliardi di bilancio l'anno), dal vicepresidente Carlo Pa- sciata a Panorama dal pre-
micidio di Cinisi di sabato S E G U E A P A G I N A 3 alcuni feudi elettorali cesserebbero di esse­ S E G U E A P A G IN A 3 trucco, che ha parlato di S E G U E A P A G I N A 15

Partito
i.njivi L
La Direzione Operazione
convocata CC: 147 arresti
i ì ^ x i n I , ( >! - w n v M S per domani e 159 denunce
I.,a Direzione dei Partito Una vasta operazione anti­
si riunirà nuovamente doma­ crimine condotta dai nuclei o-
ni, mercoledì 10, per ascol­ perativi dei carabinieri nelle
province di Milano, Pavia,
tare una relazione del com­ Como, Mantova e Taranto, si
pagna Claudio Martelli è conclusa all'alba di ieri con
Il coordinatore delle atti­ l'arresto di 147 persone, la
vità di Partito, nella sua re­ denuncia a piede libero di al­
lazione, formulerà numerose tre IS9, sèi fermi di polizia
giudiziària e il sequestro di
e concrete proposte sulle ini­
armi, droga e refurtiva. Du­
ziative che il Partito sarà rante ì controlli e le perquisi­
chiamato a portare avanti zioni sono state recuperate 52
nei prossimi mesi a tutti i li­ auto rubate e sono stati se­
velli, sul completameiito del questrati 600 milioni in con­
gruppo dirigente centrale e tanti. Fucili e pistole sono
state trovate indosso o nelle
sugli incarichi Interni di la­ auto o nelle abitazioni di al­
voro. cuni degli arrestati.

Il dibattito televisivo fra i due candidati alla presidenza USA Mar Rosso Fisco
Mondale è apparso più convìncente Rientrano In atto un
i cacciamine duro scontro
di Reagan costretto a difendersi italiani politico
Rientrano i cacciamine i~ E' in atto uno scontro po­
Il présidente incaizatò sui temi tàliani impegnati nel Mar litico tra chi vuole operare
eèonòniicì e sociali Paese Rosso e nel Golfo di Suez. Il per raggiungere ili Italia, en­
gruppo navale, composto tro breve lasso di tempo, un
ha bisogno di una guida sicura» sui vecchi artifici dialettici dalla nave appoggio «Cavez­ maggiore giustizia fiscale e
z a l e » d a i cacciamine «Ca­ chi, viceversa, vuole lasciare
N E W YOR K, 8 - 1 1 giudizio degli esperti e dei commenta­ di F R A N C E S C O G O Z Z A N O stagno», «Frassino» e «Lo­ le cose come stanno per con­
tori politici e pressoché unanime; Mondale ha vinto il con­ to», salperà da Ismailia do­ tinuare a far gravare la
fronto televisivo della scorsa notte con Reagan, ma è diffici­ Sette esperti americani .presidente dimostra una Carter tirando fnori dalla mani sera, avendo completa­ grandissima parte del peso
le dire se questo successo sarà sufficiente per colmare il che hanno dnalizzato il di­ maggiore abilità nel presen­ tasca il portafogli e chie­ tributario sulle categorie a
to le operazioni di smina­
grave distaccg che lo separa da! suo avversario nel favore battito televisivo fra Rea­ tare le sue tesi: il suo passa­ dendo ai telespettatori reddito fìsso; fra chi, in­
mento nel tratto di mare af­ somma, vuole utilizzare la
degli elettori, come etfierge dai sondaggi (l'ultimo dava a gan e Mondale hanno asse­ to di attore gioca un ruolo «Slate meglio adesso
fidatogli. L'arrivo a La Spe­ leva fiscale, oltre che per il
Reagan 18 punti in piiì). Il dibattito ha messo in luce le di­ gnato la vittoria "ai punti" considerevole nelle sue for­ quattro anni fa?»: utia bat­
tune politiche ed elettorali, zia è previsto per il 19 otto­ reperimento di nuove entrate
verse personalità dei contendenti e la contrapposizione di al candidato democratico tuta che forse ebbe un peso
e contro le sue indiscusse bre. Ne dà notizia il ministe­ da destinare a risorse pro­
fondo delle loro politiche: lo scontro è stato spesso vivace e determinante nell'esito del
(174 contro 157): ma sarà doti di showman Mondale ro della Difesa precisando duttive, per una politica di
anche aspro. Mondale è stato all'offensiva da cima a fondo voto. Ieri Mondale non po­
ma Reagan si è difeso con tenacia. analogo il giudizio degli e- può opporre soltanto argo­ che il protrarsi, delle opera­ riequilibrio sociale e chi si
teva fare altrettanto, non a-
Jl tema del vasto deficit de] bilancio federale, attualmen­ lettori? Fritz Mondale ha la menti, non battute. veva a sua disposizione una zioni rispetto al programma erge a difensore dei gruppi
te intorno ai 190 miliardi di dollari, è stata la principale «sventura» di essere una Tutti ricordano che quat­ così semplicistica e denta di massima è da attribuirsi corporativi più chiusi
arma di cui Mondale si è servito per criticare l'avversario. persona seria e un pacato tro anni fa Reagan vinse il gogica dimostrazione che soprattutto alle avverse con­ D O M E N I C O SUSI
S E G U E A P A G I N A 12 argomentatore, mentre il confronto televisivo con S E G U E A PAGINA 1 dizioni meteorologiche. a pagina 14
Pagina 2
in
••.v . .

Martedì 9 Ottobre 1984

Lo sviluppo della polemica sul caso Andreotti Si conclude il lavoro del comitatoA metà

Sulla politica estera Saranno pro^


a gennaio tra lo
richieste di dibattito
Diverse forze politiche favorevoli ad un chiarimento - Dichiarazione di
i testi unici
scandalo
e la
Lenoci - Per i comunisii replica Pecchioli - La posizione di Pli e Pri in materia fiscalefarsa
Caso Andreotti: l'atten­ Esteri - si legge in una nota e Caccia, mentre l'on. Po­ Sindona vengano discusse Saranno pronti entro di­ obbligatorio sulla intera ma­ In questo Paese, accada­
zione tende a spostarsi dalla ufficiale del P L I - a chia­ micino difende la linea se­ anche a l Senato, dove il caso cembre-gennaio prossimi i teria. no fatti quasi Inauditi: sul
vicenda Sindone alla politi­ m a r e in causa la politica in­ guita dai ministri degli E- potrebbe riproporsi. Analo­ testi unici delle imposte. Lo Il presidente della com­ piano politico e penale, che
c a estera. Questo passaggio, ternazionale; su questo il steri democristiani c defini­ ga mozione di sfìducia viene speciale comitato tecnico- incredibilmente
missione, il senatore Feliset- passano
in sè per sè privo di colle- P L Ì non solo è disponibile, sce «grottésca» la polemica annunciata da Democrazia ministeriale, nominato da ti, si era infatti lamentato sulle pagine della stampa
p m e t f t ó logico, è cònse- m a sollecita un ampio dibat­ sul caso Sindona. proletaria, c h e ha promosso diversi anni e riconfermato con il ministro Visentini senza che nessuno ne rilevi
''Ifiliinza delle interpretazioni tito parlamenUre». I liberali Più cauta la posizione as­ per oggi u n sit-in d i protesta dai vari ministri delle Fi­ perchè il mancato invio del­ la gravità.
c h e d a alcuni settori politici aggiungono c h e non sono es­ sunta d a Claudio Lenoci, davanti a Montecitorio. le bozze dei testi unici non Negli ultimi giorni, se ne
nanze con l'incarico di ri­
della direzione socialista, I radicali, con l'on. Roc- consentiva alla commissione possono citare due molto
sono state d a t e all'atteggia­ si a «mettere in discussione mettere ordine nella giungla
secondo il quale «non sem­ cella, sostengono che debba di svolgere adeguatamente diversi tra loro.
mento comunista, concretiz­ le. scelte programmatiche delle leggi fiscali h a infatti
br a opportuno f a r ridiscen­ parlàrai «non più di caso la propria attività d i control­ I. Il presidente di una
zatosi nell'astensione, allor­ del governo» e c h e loro o- quasi completato il suo lun­
dere dal voto dell'altro gior­ Andreotti, itia d i pantomi­ giunta regionale a statuto
c h é la Camera h ^ posto in biettivo è solo quello di «de­ go e complesso lavoro, Al lo.
no sul caso Sindona tutta m a Andreotti» e rivolgono autonomo, la Sardegna, di­
Votazione una risoluzione finire una serie di conver­ momento i quasi pronta la L'attesa per il completa­
chiara pubblicamente, in
c h e chiedeva le dimissioni genti prese di posizione» che j i n a polemica sulla politica uti"<itJÈ!sito al segretario del mento dei lavori del comita­
bozza per la semplificazione una Intervista, che le mant^
non hanno condiviso e che estera c h e avrà si in qualche P C I , N a t t a ; «Non si è ac­ t o tecnico è viva anche f r a le
d e l ministro degli Esteri per e la raccolta in u n unico te­ vre separatiste ed eversive
sporadica occasione regi­ corto che chiedendo le di­ organizzazioni sindacali,
suoi presunti collegamenti definiscono «contraddittorie sto di legge delle varie nor­ nell'Isola sono ftatelr- nien­
strato qualche estempora­ missioni del governo Craxi, i c h e hanno fatto delle que­
con il bancarottiere sicilia­ con le dichiarazioni pro­ m e sulle imposte di registro, temeno - organizzate dai
nea sortita di Andreotti, m a comunisti salvano per la se­ stioni fiscali uno dei loro
no. grammatiche del presidente mentre per i testi dell'I R - servizi- segreti italiani in
c h e nel suo complesso è'sta- conda volta Andreotti»? punti d i forza. Il segretario
combutta càn II colonnello
L'astensione del P C I è del Consiglio». PEF, IRPEG ed ILOR è
t a sempre chiara nella sua P e r i comunisti interviene generale della U I L , Giorgio
Gheddafi. Che II rappresen­
stata interpretata come u n U n a d i z i o n e similare, e necessaria ancora qualche
collocazione atlantica, coe­ il sen. Pecchioli, che cerca Benvenuto, h a ripetuto in tante di un governo regiona­
intervènto diretto a «salva­ ancora più marcata, è stata «limatura» prima c h e giun­
rente e improntata a grande di raddrizzare l'insostenibile recenti convegni e dichiara­ le compia simili afferma­
re» Andreotti «premiandolo» presa fin dall'inizio dal gano sul tavolo del ministro
dinamismo sulla scena in­ situazione in cui il P C I si è zioni pubbliche che bisogna zioni senza avere prove o
per l'impostazione data alla P S P I . Anche i repubblica­ Bruno Visentini.
ternazionale». Anche quan­ cacciato. Sul caso specifico, anche verificare se la pre­ almeno concreti indizi, ci
politica estera in questi ùl­ ni, dopo aver ricordato gli Comunque, assicurano al
do Andreotti è andato fuori Pecchioli sostiene c h e «la senza nel comitato ministe­ pare di gravità politica ec­
timi mesi. interventi di- Ugo L a Malfa ministero, la stesura di tutti
misura - sostiene Lenoci - maggioranza si è sfaldata riale di rappresentanti di cezionale. Che abbia prove
Il P C I , in verità, ha com­ avverso le manovre sindo- c'è stato l'intervento corret­ i nuovi articolati, compresi
rendendo incompatibile la imprenditori e commercian­ 0 indizi e non li fornisca al­
piuto u n a precipitosa mar­ niane, trovano c h e u n dibat­ tivo del presidente del Con­ quelli relativi alle altre im­ le autorità competenti ci
permanenza nel governo del ti, mentre n e sono esclusi i
cia airindietro éd è esso tito parlamentare sulla poli­ siglio a rimettere le cose in poste ed alla rìs<stemazione pare tanto più grave quanto
titolare della Farnesina». rappresentanti dei lavoratori
stesso a sollecitare, ora, le tica' estera «può essere utile, ordine. L'accusa comunista va delle numerose agevolazioni meno credibile. SI tratta di
dipendenti, possa aver in­
dimissioni di Andreotti, m a purché finalizzato all'illu­ Dibattito sulla polìtica e- anzitutto alla «DC, con la e dei metodi di accertamen­ una caso politico .che deve
fluito sulla stesura dei testi
il suo primo intervento è sta­ strazione di specifici pro­ stera a parte, riaffiorano le sua concezione e le sue pra­ to, potrà essere pronta non far riflettere e che invece'-
unici.
t o colto al volo. L a replica blemi e di questioni concre­ richieste d i dimissioni di tiche d i partito d i occupa­ oltre la prima quindicina di Gli articolati, ha però su una stampa acriticamen­
del ministro degli Esteri, del te, nel contesto delle allean­ Andreotti. I missini hanno zione delio Stato», c h e usa gennaio. sempre affermato il ministro te scandalistica - viene ri­
resto, h a contribuito a spo­ ze». le strutture pubbliche a fìne Questa data si potrà così Visentini, saranno resi pub­ portato senza commento.
predisposto una mozione di
stare il dibattito su questo Favorevoli a d u n chiari­ privato e si trova, con i suoi finalmente mettere al lavoro DI rilevanza non politica
sfiducia e stanno racco­ blici solo dopo la loro com­
terreno, sul quale battono in mento delle posizioni sulla esponenti, «invischiata in anche la commissione dei ma penale è l'ultima delle
gliendo l e firrne necessarie pleta definizione, con l'invio
particolare socialdemocrati­ tanti traffìci illeciti e in notizie su Sindona. Dunque,
politica estera si dicono an­ alla Camera; inoltre, chie­ trenta, composta d a quindici alla commissione interpar­ il supertestimone di molle
ci e liberali. che alcuni esponenti della dono che le risultanze della compromissioni dirette o in­ senatori e quindici deputati, lamentare previsto appunto tra le più Intricale trame fi­
«E' stato i r ministro degli D C , come gK on.li Silvestri Commissione d'indagine su dirette col potere mafioso». che dovrà dare un parere nel mese di gennaio. nanziarie arriva finalmente
in Italia. Circondato dalla
mas_siina segretezza e su­
spense, attende di essere in­
terrogato in una inchiesta
Delegaàone dal sottosegretario Amato «Retribuzione Alla presenza del sottosegretario Signori giudiziaria tra le più deli­
cate e scottanti,della nostra
Sollecitato intervento dlngresso»»
legislativo a favore per rimuovere Celebrato il 40. della storia. In un carcere super
sicuro e super isolato. Ma
che accadde? Che ancor
il blocco delie prima dèi magistrati lo in­

delle minorarne assunziom Liberazione in Romagna terroga In carcere un consi­


gliere regionale lombardo
di Democrazia proletaria, il
U n a delegazione del Comitato nazionale federativo mi­ La proposta ayanzaia dal Il sen. Silvano Signori, sott^egretario di rono a d ottenere durante la prigionia furono quale si affretta a diffonde­
noranze linguistiche d'Italia C O N F E M I L I , si è incontrata ministro Goria perristìtuzìoiie re con una Intervista su Re­
stato alla Difesa, ha partecipato in rappre­ molto importanti e contribuirono a d abbre­
con il sottosegretario al|a presidenza del Consiglio on. Giu­ di un llrallo di «retribuzione pubblica confuse, e calun­
d'ingresso» inferioré a quello sentanza del governo alla celebrazione del viare il corso della guerra.
liano A m a t o per fargli presenti i problemi inerenti alle pro­ niose qffermaziani^attrilfuì-
stabilita dai contratti naziona­ 40. anniversario della Liberazione che h a a- L'importanza dell'episòdio è stata testi­ t& al bancarottiere, j •r
poste di legge per la tutèla delle m i n o r a n e linguistiche in li e dagli integrativi, nelle dif­
vuto luogo nel comune di Bagno d i Roma­ moniata dalla presenza alla cerimonia d i Siamo a metà strada tra
discussione al Parlamento (legge quadro generale alla C a ­ ferenti realtà, e da applicare
mera, tutela globale degli sloveni al Senato). nei confronti dei nuovi assunti, gna, domenica 7 ottobre. militari italiani, dell'Addetto militare, ingle­ lo Scandalo e la farsa. Ma
L a richiesìta d i fondo avanzata è c h e gli eventuali inter­ è stata giudicata «non priva di se in Italia, generale d i Brigata Anthony nessuno sembrò accorgerse­
L a storia dèlia resistenza nella zona del
venti governatÌYÌ','sotto forma d i emendamenti alle proposte interesse» da Walter Galbiise- Mornement, e di alcuni f r a i partigiani di al­ ne. T giornali lo riportano
ra, segretaria confederale del­ comune d i Bagno è costellata d i episodi d i
di legge presenti in Parlamento, non siano caiìsa di ulteriori lora, f r a i quali anche il regista cinemaio- còme se l'inàudito avvéni­
ia U l L «L'intervento di Gorla valore, e culmina nell'organizzazione della ménto, che getta nel, ridico­
ritardi e,comunque lion portino a d arfetramenti. - ha precisata Gaibnsera - e- grafico Bruno Vailà^i. T u t t a te storia della
L'on. A m a t o h a espresso il conyincimentó c h e il ministro f u g a d a u n campo d i prigionia nazista d i u n lo {'organizzazione cflfcfra-
s^entle. una proposta che un ,r,esistenza - h a detto Signori na' suojd'scor-
britannici. Gli' altissimi,
per gli Affari regionali, on. Carlo Vizzini, proporrà emen­ a ^ , f | | ( i l sindacato aveva già s o d i saluto - è^pièna d i e p i ^ i importanti e rifi e gisidizÌaria.^fosse del
damenti alle proposte d i legge, senza che alto stato attuale avai^to, per rimuovere il ufficiali .furono nascosti dai resistenti roma­ meno, m a che iiisìème hanno costituito u n tutto normale. , : • >
blocco delle assunzioni». «L'i-
esista il proposito di presentare un ulteriore disegno d i leg­ gnoli nella foresta della Lamat dove ieri Si- ' mosaico che è là nostra gloriosa stòria par­ 1 ' Anche: episodi- come que­
ge, dando assicurazione c h e ciò avverrà in tempi tali d a non d ^ è buona - l u concluso sti i forse marginali, ma(si­
Galbusèrà - ed è opportuno ignori • ha'ìcopierto u n a lapide che ricorda il tigiana. Oggi dobbiamo rifarci ai suoi ideali
compromettere la spediti;,za dei lavori parlamentari. gnificativi, indicano la ne­
clie tutti ne fàcciaiió ometto fatto, e successivamente, f r a mille pericoli e in ogni momento della vita sociale, perchè
N e l merito dei contenuti l'on. Amato h a rinviato il di­ di riflessione a partire dalle cessità che i principii dello
scorso a d u n incontro col ministro Vizzini, promettendo di organizzazioni sindacali e dal­ con molta fatica furono portati alle linee al­ quella è la strada lungo la quale difendere e Stato di diritto siano pie­
procurare egli stesso tale incontro. la stessa Confindustria». leate. L è informazioni c h e i generali riusci­ rafforzare la demoOfazia itailiana. namente ripàrtaù In vigore.

Fino a ieri Si diceva:


«non c'è nemmeno sullo Zingorelli»
di SERGIO MORETTIi Da oggi si dirà: «sul Nuovo
METTI
• * V h UN TURBO NEL Koaralla é uno dei 127 000 vocaboli dei Nuovo Zingoreiii,
P e r la precisione, uno delle 9 000 parole nuove come QsiIM;

TUO CAMINO E \mll?2àre. Deqrqdofalle. Deslobilizzare. Factoring. FIODOvaisk


Goranlismo. Subcultura. Parole nuove e sianilicati nuovi della
iinguo d'oggi, nati do! mulamenli di costume, dagli sviluppi tee-

ÀVRAI ARIA nologioi S scientitici, dalle trasformazioni pollticne e culturali. Il


Nuovo ZIngarelli, attento cultore dello tradizione, e'oggi il piO fedele
specctiiodeirevoiuzlonedeiiaiinguaitaliana.llvocabola- '

CALDA GRATIS SKCÌÌI ria p i o clanico e, al tempo stesso, Il più moderno e il piQ
M S r e S completo . E un vocalsolatiOZaniGhalU.

® Zanichelli
ROMA - Vìa Flaminia, 1139
km 11,500 (G.R.A.)
tel. (06) 6915392 - 6915105
in Italia fJ^ùana.' Martedì 9 Ottowe 1984
Pagiiia 3

Domenica un*altra giornata di sangue della camorra Frenetico lavoro degli investigatori

Le cinque esecuzioni Si prepara un


legate alia strage altro «blitz»
di Torre Annunziata? contro la mafia? • • -i-•l'I'«aisis,# (ià i
YV't S Vt)
NAPOLI, 8 - Ancora «i giór­ di R A F F A E L E I N D O L F I l'altra notte, m a la vìttima l'anello d i s a l d a t u r a t r a a gr um ic ole , t r a le quali d u e
ni di sangue» della camorra. Francesco Esposito di 24 anni, Gira dalla prima
Dopò la strage d i Torre An­ m a f i a , P 2 e u n c e r t o sotto­ c h e si ritengono controllate
dono presentare una formale erano legate. Comunque i tre centrato al volto dai colpi di
nunziata di un mese e mezzo denuncia. non sarebbero grossi perso­ un killer sparati da un'auto in bosco politico. d a i fratelli G r e c o , f u r o n o
e magistrali s t a n n o lavo­
f a (8 morti, una vera e propria Soltanto in serata è stato naggi della malavita organiz­ corsa, è morto soltanto nella A d a p r i r e nuovi f r o n t i a r r e s t a t i p e r t r u f f a ai d a n n i
battaglia t r a la gente nel cert^ possibile arrivare all'identifi­ zata. mattinata di ieri al centro di r a n d o a i f i a n c h i numerosi
sul versante dell'inchiesta della C H E .
tro della città vesuviana) i kil­ cazione delle tre vittime, resa Non passano poche ore dal­ rianimazione dell'ospedale mafiosi detenuti, m e n t r e
a n t i m a f i a è i n t e r v e n u t o ieri T o r n a n d o alla maxi-ope-
ler della camorra sono ritorna­ difficilissima dalle fiamme la macabra scoperta di Mon­ Caldarelli di Napoli, dove era approfondiscono il q u a d r o
ti in azione in grande stile. che avevano devastato i loro dragone che a Napoli, nel stato ricoverato. u n nuovo d e l i t t o c h e della r a z ione s c a t t a t a nei;,giorni
L'agguato è avvenuto nella e m e r g e n t e d a l l e rivelazioni m a f i a reca, b e n riconosci-.
Nella giornata di ieri si sotio corpi. Dei tre d u e sono fratelli quartiere di Secondigliano (lo scorsi, c ' è d a registrà're
cosi di nuovo contati i morti, entrambi pregiudicati della stesso dove la camorra qual­ zona del «vasto», quella della d i Buscetta, ricercano col­ bill, le s t i m m a t e . U n im­
stazione centrale. Francesco l e g a m e n t i , scovano n u o v e c h e , nelle u l t i m e ore, l'atti­
S, in tre feroci agguati, due a zona dei Mazzoni, cioè del ca­ che anno f a incluse la serrata pie ga to della T e s o r e r i a d i
Napoli ed uno a Mondragone, sertano, una dèlie roccaforti Esposito è stato avvicinato da complicità, v a l u t a n o indizi vità degli inquirenti si è
ai commercianti per la morte Palermo, S a l v a t o r e Presen­
in provincia di Ca.<ierta. delià èamorfè in Campania, . d i un boss) si è ripetuto un al­ un auto sulla quale erano a f a t t a a n c o r a p i ù intensa.
bordo due persone. A, ^parar­ c h e , alla l u c e delle cose t a t o , è s t a t o assassinato a
In und strada di campagna' 'Giulio e Bruno Ursino. Il ter­ tro agguato. Particolari attenzioni ven­
in località «La fossa» ad un gli è stato l'individuo seduto d e t t e 4a';«don Masino», a c ­ pistolettate nel c e n t r o d i
zo è un loro amico, Alfredo Il killer è appostato dietro gono riservate a d uno, dei
paio di chilometri di Mondra­ Colosimo. 1 tre sarebbero stati l'angolo. Impugna con tutte e accanto a quello che era al vo­ q u i s t a n o t u t t ' a l t r o spessore. Bagheria. II f a t t o c h e il
gone, monte del vecchio cimi-' prima aimmazzati e poi dati due le mani una pistola di lante dell'autovettura. n.Tre g r a n d i «boss» degli ultimi
L 'i nchi es t a si d i r a m a , P r e s e n t a t o fosse a m i c o d i
tero, sono stati ritrovati i corpi alle fiamme insieme all'auto­ grosso calibro, pronto a f a r colpi esplosi in rapid%^uqft?s- . a n n i , L u c i a n o Liggio, d e t e ­
sione che lo hanno raggiunto o r m a i , l u n g o numerose 'Bi- " l u n g a d a t a dell'éx senatore
^ d i tre persone, prima ammaz- mobile, una Giiiiietta 1600 fuoco. La vittima lo vede, dà n u t o nel s u p e r c a r c e r e d i
^ y t l è poi briiciatl in una auto targata Napoli. Questo do­ in pieno viso. Soccorso e tra­ r e t t r i c i ' e spazia nei settori Ignazio M i n e o - ucciso a
un colpo di freno e si stende sportato all'ospedale è morto Fossombrone, d a l q u a l e si
a s t à alle'fiamlhe: A' dare l'al- vrebbe f a r supporre che i tre sul sedile dell'auto per sfuggi­ pili di s parat i , investe n u ­ Bagheria il 18 s e t t e m b r e
• tarme- è stato u n giovane che sai'ebbero stati ammazzati al- la mattina d o ^ . E ' la quinta s p e r a - sulla b a s e delle co­
re alle pistolettate. M a il kil­ vìttima di una domenica di m e r ó s e zone della penisola. scorso - e c h e a b b i a esple­
aveva'appronttato,della gior­ trove é portati sul luogo del ri- ler non si' lascia sorprendere, A R o m a e nel Lazio h a ri­ t a t o p e r que sti incarichi d i s e d e t t e d a Buscetta ~ di
sangue, cioè dì un'altra tragi­
nata libera della domenica per trovamentb, dove è stato data approfittando del rallenta­ o t t e n e r e ulteriori positivi
ca tappa della sanguinosa p r e s o nuovo vigore il lavoro consulenza c onta bile , r e n d e
andare in campagna ìn cerca fuoco all'automobile. mento dell'auto con un balzo guerra t ra bande che dopo la d e l giudice I m p o s i m a t o riscontri a l l e piste seguite.
di funghi. 1 killer avrebbero voluto co­ si accosta e fa ripetutamente strage di Torre Annunziata è non soltanto verosimile il
In un primo momento s'era si ritardare per quanto possi­ fuoco contro il conducente ripresa in grande stile nel na­ c h e i n d a g a s u alcuni delitti c olle ga m e nto t r a i d u e de­ G l i investigatori ritengono
pensato che i tre potessero es­ bile la scoperta dèi triplice as­ che resta ucciso all'istante. poletano e sul territorio della m a f i o s i e sulle connessioni possibile riuscire a p e n e t r a ­
sere il figlio del boss di Giu­ sassinio. Non si esclude che La vittima è un operaio litti m a rilancia la pista
Campania controllato dalla t r a personaggi delle « f a m i ­ r e ne i «terzo livello» m a f i o ­
gliano, .yastare||a, scomparso .l]efferata esecuzione possa es­ specializzato che ha avuto a della m a f i a c h e d a a l c u n e
camorra, i vecchi patti che a- s o d e l l e cpmplicità. t r a poli­
da uria ventina di giorni, in-i sere legata alla strage di Tor­ che fare una sola volta con la vevano riiinito i clan della glie» trasferitisi nel L a z i o e p a r t i si e r a voluto-esclude­
siemé'a* t r é suoi amici. Pro­ re Annùnziàta dell'agosto giustizia, 8 anni fa quando era «Nuova Famiglia» contro il gli eventuali padrini politi­ re. Il P r e s e n t a t o - a q u a n t o t i c a e m a f i a . A proposito d i
prio alla ricerèa dei cadaveri scorso, come che possa essere stato arrestato nel corso di nemico comune rappresentato ci. Liggro ci sono d a registrare
dì questi <idesaparecidos» del-r riferita la scomparsa del figlio un'operazione antìracket. Si p a r e - si o c c u p a v a a n c h e
dalla Nuova Camorra Orga­ E ' nella capitale, a d e - degli interessi d i a l c u n e a l c u n e voci c h e lo vorreb-
la camprra, nella settimana del boss Vastarella. Al mo­ tratta di Antonio Zazzaro, 36 nizzata, la famiglia del boss
scarsa i carabinieri scanda­ mento per gli inquirenti en­ anni, sposato e padre di 4 fi­ Raffaele Cutolo, sono ormai s em pi o, c h e h a n n o o p e r a t o cooperative a g r u m i c o l e , a t ­ bei-o t r a s f e r i t o a d a l t r o luo­
gliarono a lungo le acque del trambe le ipotesi sdno possibi­ gli. Zazzaro stava tornando a definitivamente saltati. Il - avvalendosi di a m p i e pro­ tività c h e nella z o n a d i Ba­ g o d i detenzione. A Fos­
lago Patria. L e ricerche pfcrò li. L'accerteranno comunque casa, quando è stato ucciso. sanguinoso giro di ritorsioni e tezioni - personaggi c o m e s o m b r o n e s a r e b b e r o , inve­
furono sospese dopo d u e gior­ le indagini in corso. Si tratta gheria è o g g e t t o d i pesanti
L'operaio, al momento non di vendette ora è all'interno
ni senza alcun esito. Degli infatti di scandagliare nel pas­ risulta appartenere a nessun Carboni e Pazienza che, «attenzioni» d e l l e «fami­ c e , d e t e n u t i alcuni perso­
stesso della «Nuova Fami­
scomparsi finora non si hanno sato delle tre vittime e di ca­ clan camorristico. glia», una federazione di clan c o n il pas s are dei giorni, glie» mafiose. D u e a n n i f a i n a g g i c a t t u r a t i nel corso
notizie, nè i famigliari intcn- pire a quale clan camorristico 11 terzo agguato, è avvenuto ora in lotta t ra loro. a p p a i o n o s e m p r e più c o m e titolari d i a l c u n e a z i e n d e del b l i t z de i giorni scorsi.

quilibrio e conservare i .suoi na dei politici Mattarella e città di Catania e di Paler­


Gira dalla prima privilegi, operando nell'iden­ La Torre, il primo democri­ mo), negli ambienti (banche)
tica maniera della classe stiano «non allineato», e che hanno favorito la facile
sono stati, assassinali in un dominante siciliana di due comunque fortemente critico rapida, smisurata accumu­
\intreccio di inestricabili ri­ secoli fa. nei confronti del suo partito lazione della ricchezza, pa­
valità ed. egemonie per il ; Naturalmente, più il neo­ e dei suoi predecessori alla rallela a quella della legge.
controllo e lo sfruttamento capitalismo battura forze Paese sono state accettale te che nei cantieri dei su cenna- accumulare immense ric­ presidenza delta Regione; il l paniti politici si sono
di settori della vita pubbli­ classiste e le inserisce nel si­ conclusioni dette nostre ti appaltatori, i criteri ed i chezze. La rapida carriera di secondo, comunista, elemen­ trovali ad un bivio: spingere
ca, controllo e sfruttamento stema, meno ha bisogno di commissioni parlamentari metodi di gestione non diffe­ certi appaltatori, la facilità to di punta dell'opposizione, alle estreme conseguenze la
che è stato possibile se ed in riti truculenti usati dai vari d'inchiesta e certe assolu­ riscono da quelli adottati da con la quale riescono a sta­ inviato in Sicilia dal suo lotta alta mafia e dare in
quanto sono esistite compia­ Anastasia, Profaci, Gombi­ zioni per insufficienza di noti boss sub-appaltatori bilire rapporti e legami con partito per raddrizzare al­ pasto all'opinione pubblica i
cenze, legami e collusioni na, Bonanno, Genovese in A- prove. dell'edilizia palermitana nei alcuni ambienti del potere cune delle storture attribuite nomi dei politici collusi e
Ira boss della mafia e politi­ merica, o di Genco Russo, Ovviamente, questa nuova loro cantieri. politico e finanziario, i co­ ai palermitani comunisti, complici con i grandi boss -
ci boss, tra 'famiglie di ma­ Badalamenli, Zizzo, Rimi, collocazione della mafia nel Sono questi i motivi per siddetti rapporti di affari di nemico dichiaralo di ogni anche a costo di provocare
fia» e «baronie politiche» Greco, La Barbera, Di Cri- moderno sistema neocapita­ cui, dopo le fallimentari noti boss, privi di ben defini­ forma di compromesso. Sul­ crisi nelle istituzioni detto
nello Stato e nella Regione. slina, Torretta in Italia e in lista esige modi e compor­ conclusioni del l'Antimafia, ta attività imprenditoriale o la slessa logica si colloca Stato - ovvero insabbiare
Verrebbe fuori anche che Sicilia, In questo contesto tamenti diversi da quelli che tutte le indagini portano ai economica con gli istitùti fi­ l'assassinio del prefetto Dal­ tutto per non turbare gli e-
Cesare Terranova, magistra­ non è azzardato affermare - furono la ménlatilà e il co' rapporti tra mafia e poteri nanziari, le manifeste amici­ la Chiesa, caduto quando ha quilìbri politici esistenti e
to, ex deputato nazionale e- e le fallite conclusioni .sono slume di vita detta vecchia pubblici; sono i motivi per i zie ed a volte le inconfessate manifestalo il suo dissenso quelli che si annunziavano
letto nelle liste del PCI, ex la riprova - che i deludenti mafia. quali coloro che hanno inda­ e inconfessabili cointeres­ dalla linea di lotta alla mà­ prossimi futuri. E' stata
membro dell'Antimafia, e risultati delle commissioni I «pezzi da 90» di 30 anni gato in questa direzione, senze con burocrati e tecno­ fia intrapresa dopo la Com­ scelta questa seconda ipolesi
Pio La Torre; deputato na­ parlamentari d'inchiesta in fa offrivano servizi, procu­ cóme hanno fatto i giudici crati, rappresentano motivo missione Antimafia. dissenso e la Commissione Antimafia
zionale del PCI. segretario America e in Italia sono ravano voli, orientavano le Terranova. Costa. Ciaccio di differenziazione nei con­ che lo aveva portato a mi­ ha coperto con «il segreto
regionale del Partito comu­ chiari segni del sistema neo­ preferenze verso candidati Montalto, Chinnici e il gene­ fronti del vecchio «pezzo da nacciare te dimissioni. Dalla funzionate» i fatti ed i mi­
nista in Sicilia.' ex membro capitalista che ha visto nei «amici» di discutibile mora­ rale Dalla Chiesa, sono stali 90». Chiesa è stato assassinato sfatti che se, invece, fossero
dell'Antimafia, e come tale, fratelli Kennedy in America lità sui quali facevano con­ assassinati prima che le loro La maggiore differenza l'indomani del suo ìn^ntro stati perseguiti, forse avreb­
alta stessa stregua di Terra­ e in Aldo Moro in Italia i fluire la toro forza elettora­ indagini giungessero al terzo tra vecchio e nuovo. Ira le a Palermo con fl-'fninistro bero nsparmiato la vita di
nova, depositario dei terribi­ suoi grandi assertori e le sue le-e solo Iddio sa quale sìa livello (ove c'è la droga) ed diverse forme di criminalità, dette Finanze, il socialista alcuni «cadaveri eccellenti»
li segreti della Commissio­ grandi vittime. Perfino la il loro peso nelle elezioni - al quarto ove ci sono i poliU- si coglie nei diversi obiettivi Rino Formica, da cui aveva e, non è improbabile che a-
ne, sono stati assassinati prematura morte del petro­ arrivando atta loro elezione. ci corrotti e corruttori. che si propongono il terrori­ ottenuto la mobilitazione vrebbero attenuato e ritarda­
quando, mutati i tempi, e ri­ liere Enrico Mattel, perito Oggi, invece, la nuova mafia Inaudito a dirsi, sono gli smo mafioso e quello briga­ delta Guardia di Finanza to le gravi conseguenze del
pudiati, i compromessi, il tragicamènie in un disastro punta direttamente al pote­ stessi motivi per i quali al­ tista. per gli accertamenti fiscali e diffondersi detta droga.
Partito comunista è ritorna­ nel quale non sóiiù 's(àlé e- re: fa iscrivere il figlio dj un cuni uomini poUlici dalla I brigatisti hanno mirato paralleli a quelli detta poli­
to sulle posizióni di intran­ stranee la CIA e la mafia, è boss in uno dei parliti della dubbia móralilàì'bpp'àltato- (e mirano) a destabilizzare zia, accertamenti che sareb­ Il te sto è t r a t t o dal volume
sigente lotta alla «ammuc­ meno misterioso se esamina­ maggioranza, lo fa proporre ri di opere pubbliche, pseudo lo Stato, per instaurarne uno bero stati estesi alle sedi «A cavallo della tigre» e d i t o
chiata all'italiana» nella ta da questo angolo visuale. fra la rosa deicdìrigenti in «operatori economici», diverso di tipo rivoluziona­ (parliti), alle fonti (della dalla Libreria Dario Flacco-
quale 'lo spirito di mafiosi- La eliminazione fìsica occasione dei congressi, rie­ grandi elettori dfii ,parliti al rio; ì mafiosi, invece, hanno Regione e del Comune delle
tà» è diventato elemento delle punte più avanzate del sce a farlo candidare per le potere, manovrano in alto assassinato (e continueranno
coagulante tra forze politi­ riformismo americano: John elezioni, a farlo eleggere, e loco, a livello di ministri e di ad assassinare) per mante­
che eterogenee per, parteci­ e Bob Kennedy e Luther diventare in tal modo parie segreterie nazionali di parli­ nere questo Stato, nel quale
pare al governo. King, ha espresso in pieno integrante del sistema di po­ ti, per ottenere promozioni e hanno trovato e trovano la
Purtroppo, i 'Cadaveri ec­ una società mafiosa che usa tere politico. Dal controllo nomine di comodo da utiliz­ loro copertura. I brigatisti,
cellenti» non parlano, e i vivi lo spionaggio internazionale del potere politico cui è riu­ zare per il controllo del po­ rossi o neri, hanno ucciso ze­
che sanno tacciono o per e 'Cosa Nostra» con il mas­ scita ad arrivare, alla con­ tere giudiziario. lanti servitori dello Slato e
paura della mafia ed anche simo cinismo pur di non quista di settori economici, Altra notevole differenza rigidi osservanti delle norme
di alcuni politici, o per sfi­ perdere un briciolo dei suoi il passo è slato breve. E non si cogliè nello stato sociale che regolano i rapporti tra il
ducia nelle istituzioni dello privilegi, anche razziali. è senza significato, ad esem­ di appartenenza dei boss cittadino e lo Stato per «pu­ Aem Azienda energetica mualcipale
stato dopo aver constatalo la L'assassinio di John Ken­ pio, che su 18 imprenditori della nuova mafia. Il crollo nizione» (per tutte le vittime,
inutilità e il rischio della nedy. che ormai anche ì sassi edili estrania caso dall'albo della regolazione di una cer­ si pensi ai direttori ed agli i-
collaborazione con la giusti­ riconoscono essere stata la dette imprese dell'Assessora­ ta forma di presenza mafio­ spettorì delle carceri «puni­
zia, ót addirittura, per soli­ fase finale di una vera e to regionale per il lavorò, i- sa nella vita economica mo­ ti» per il trattaménto rigoro­
darietà con i boss. Illudersi propria congiura, ha con­ scrìlti per somme superiori a derna la perdila di prestigio so usato nei confronti dei lo­ AVVISO
di avere mafiosi pentiti è
un'utopia: l'esperienza inse­
fermato che 'capitale» e un miliardo, due sono 'paren-
ti in primo grado con due
di alcune professioni e di al­
cune mansioni democratiche,
ro compagni detenuti ed ai
giornalisti che non hanno in­
AGLI UTENTI GAS
-'Spirito di mafìosità» sono
gna che i rari pentiti, due in aspetti complementari: ma­ parlamentari (uno nazionale che solo pochi decenni fa co­ terpretalo secondo toro vo­
tutto: Cosimo Mansueto e fioso il modo di mascherare e l'altro regionale), tre sono stituivano obietìi^o delta lontà le loro ideologie); i
Peppe Streva, sono finiti al le prove, mafiosa la polizia congiunti con dirigenti na­ mobilità individuale dal boss delta mafia, invece, stiamo migliorando il servizio lettura dei con­
manicomio di Pozzo di Got­ di Dallas che ha depistato te zionali di partiti al potere, basso, hanno sovvertilo al­ hanno ucciso e fatto uccidere tatori gas.
to, ovvero sono stati utilizza­ indagini per non scoprire i uno è figlio di uno dei diret­ cune valutazioni che influi­ «per necessità preventiva», Pertanto in questa prima fase di adegua­
ti per depistare le indagini. veri responsabili; mafiosi gli tori generali di un assessora­ vano sul giudizio sul costu­ per evitare che te iniziative
to regionale dal quale di­ me. Sarebbe oltremodo dif­ intraprese potessero incrina­ mento, per alcuni grùpìDi di utenti, la fattura­
Oggi la mafia è molto più assas.sini di Lee Harvey O-
un sistema dì associazioni swaìd; mafiosa la colossale pendono appalli di opere ficile spiegare la crescente re la loro posizione e quella zione in corso potrà riguardare un periodo di.
per delinquere che riesce a omertà che ha coinvolto per­ pubbliche per centinaia, di quantità di impiegati, di dei loro protettori politici. consumo diverso dalla consueta scadenza
fare penetrare i suoi gangli fino la presidenza Johnson; miliardi, un altro è figlio di professionisti, di insegnanti, In questa logica si collocano trimestrale.
all'interno dello Stato e del permeati di «spirito di ma­ un amministratore di un en­ di avvocati, dì ingegneri, di gli assassina «per necessità
potere politico. La mafia è fìosità» la Suprema Corte e te regionale, un altro è figlio medici e perfino dì magi­ preventiva» dei giudici Ter­ Ricordiamo che, il nostro servizio telefonico
anche questo, ma è l'estrema la stessa famiglia Kennedy di uno dei direttori generali strati, che rompono con la ranova. Costa. Ciaccio Mon­ 7721 e gli sportelli informazioni sono a di­
difesa di tipo fascista che la che hanno accettato il rap­ dell'istituto che amministra stabilità e la legalilà dette talto, Chinnici. tutti orbitan­ sposizione per ogni eventuale chiarimento.
classe dominante può usare porto della Commissione (sarebbe meglio dire mano­ loro professioni per dedicar­ ti nell'area della sinistra di
nei paesi a regime neocapita­ Warren nella identica ma­ vra) le finanze della Regio­ si agli appalli dei lavori opposizione; nella slessa lo­
lista per mantenere il suo e­ niera di come nel nostro ne. Significativo è il fallo pubblici, nei quali è facile gica si collocano gli assassi­
Pagiiia 4
M a r t e d ì 9 O t t o b r e1 ^ 8 4
in
Gli antichi mali della città campana Il legale degli azionisti BPI Giuseppe Melzi
A Castellammaré un «Complicità ecoilóniiclie,
tessuto économico
disgregato» terreno di politiciie e istituÉioiiaii
coltura della camorra nella vicenda Sindona»
i"' ^ s»'
di E M I L I A L E O N E T T I MILANO, 8 - «Il caso Sin­ di allora. Già nel 1972 una fluenti usando l'arma del ri­ potesse essere quotata a
done non è stato solo uno relazione degli ispettori del­ catto o quella della mozione 10,000 lire |Kr azione per up;
C A S T E L L A M M A R E DI scom. Carbone - vive un Il sindacato: «Noi rite­ scandalo rinanziario, è stato l'istituto di emissione aveva degli affetti per benemeren­ valore patrimoniale, di 4 0
STABIA, 8 - Scanzano, diffìcile momento; la crisi niamo - dicono Agretti della molto di più; h stato uno dato un "giudizio negativo" ze acquisite. «Passiamo al miliardi che al moltiplicato­
Santa Caterina, quartieri dell'Italcantieri, il fallimen­ U I L e Tito della C G I L che, scandalo di regime nel quale sulle due banche di Sindona secondo nodo - proegue re odierno fannò 1000 mi­
metallurgici, sono le tre zo­ to della Cassa Popolare pur difendendo l'apparato sono chiaramente ed am­ denunciando "illeciti, infra­ l'avvocato Melzi - cosa fece liardi di lire nonostante la
Stabiese (gennaio '84) in­ indiistriale esistente (dà la­ piamente dimostrate respon­ zioni e manchevolezze» e il ministero del Tesoro per scarsa cpnsistenza patrimo­
ne deputate, d a sempre, ad
sabilità del ministero del Te­ proponendo la messa in li­ evitare che Sindona si ser­ niale (rilevata dagli ispettori
essere la roccaforte delle sieme al traffico, alle crisi voro a 4 mila persone), at­ visse delle due banche i t a ­
soro, della Banca d'Italia e quidazione della Banca U- della Banca d'Italia due'anni
famiglie camorriste di Ca­ politiche hanno influito sul traverso l'ammodernamento liane per sovvenzionafe le
della Borsa. Sindona non de­ nione e della Banca Privata prima) ed un'esposizione
stellammare di Stabia. commercio. Noi abbiamo tecnologico, bisogna puntare ve restare l'unico capro e- Finanziaria. M a i vertici non sue attività estere? Assolu- debitoria di oltre 200 mi­
Trentamila sono, all'incirca, fatto una chiusura di tre sullo sviluppo del turismo e spiatorio. Ci furono compli­ tennero in alcuna considera­ tarhenté nulla. Nella più to­ liardi di lire. I valori .dolile
le persone residenti in questi giorni contro l'amministra­ del termalismo a^rayerso cità'economiche, politiche, zione il suggerimento degli' ltile' iinpunità Sindona rìusel banche sindoniané furono
quartieri storici dove le zione comunale perchè si un. nuovo assetto d^l territo­ mafiose e . istituzionali che ispettori coprendo cosi Sin­ a isòttrarre 274 miliardi di li­ fatti quindi altamente cre­
strade sono vicoli, le case decidesse ad affrontare i rio, una diversa viabilità e vann^ TCweguite. Per questo dona nelle sue spericolate re alle sue banche non furti­ scere fino a livelli che erano
meandri dove sperdersi, le problemi della città». E la I un disegno urbanistico che preseiiféro uria denuncia pe- scorribande finanziarie. E vamente ma passando - si. più pertinenti per istilliti del
finestre occhi per «gli stra­ camorra? «Prima delI'Sl, jte'i^ia conto di tale-necessi­ nàlé? iff ittIgiStràti inquiren­ non è tutto. Nel luglio del badi beiie - attraverso il ca­ calibro della Banc^t N^zio-,
nieri». Da questi quartieri, anno d'arrivo del commissa­ tà. Per realizzare questo ti». 1974 - prosegue Melzi - • nale istituzionale dell'Uffi­ naie del Lavoro». Secondo
Il pesante atto di accusa è uando oramai l'impero sin- cio cambi. La sua attività a-
rappresentanti il nucleo ori­
ginario di Castellammare e
rio Cinque, eravamo ta­ progetto è indispensabile
glieggiati continuamente, d a avviare, fìn da ora, il discor­ stato lanciato in una intervi­
sta all'Agenzia Italia, dal­
S oniano era in pieno naufra­
gio la Banca d'Italia, auto­
veva una incidenza sensibile
sull'andamento del valore
Melzi una situazione àiiàlo-
ga si ri proposi tempo " dopò
con il Banco Ambrosiano d t
divenuti, con l'espandersi allora viviamo con tranqiiil-' so e in ciò un ruolo determi­ l'avvocato Giuseppe Melzi, rizzò la fusione della "Unio­ della lira, le sue espoi-tazioni Calvi che. al -momentp del
della città, area periferica e lità». Delle fioriere spiccano nante l'avranno il Comune, uno dei più noti legali mila­ ne" e della "Finanziaria" coprivano il 10 per cento crollo «era sopravvalutato a
in larga parte degradata, le davanti ai negozi cittadini: i la Regione ed il governo». nesi, conosciuto soprattutto nella Banca Privata Italiana della movimentazione na­ 50.000 lire per àzioiie con­
famiglie dei Lucarelli, dei commercianti vogliono che Progetti che, f a osservare il per aver condotto una dura che durò in vita solo due me­ zionale bancaria in valuta. sentendogli una patrimonia-
Fontana (cutoliani) prima e il volto d i Castellammare vicepresidente delle Terme battaglia legale nei confronti si. Ancora una volta si tentò Era un dato spropositato, ir­ lizzazione ai primi posti
dei Maresca, degli Alessan­ cambi, M a per cambiare stabiane. Mormone, possono di Michele Sindona come di salvare il salvabile e nel ragionevole ^ r la scarsa mondiali, tre volte perfino
dr o poi (Nuova Famiglia) necessita, forse, una volontà diventare realtà. «In tre anni parte civile per conto dei di­ contempo si offrì una coper­ consistenza della "Unione" e superiore alla FIAT». «Que­
hanno diretto le loro attivitèr politica, una classe dirigente siamo riusciti, con il terre­ pendenti delle banche sin- tura al Banco di Roma, allo­ della "Finanziaria" che a- sto significa - prosegue il le­
illecite. «Nelt'81 - racconta decisa a governare secondo moto, ad impostare un di­ doniane e di, 300 piccoli a- ra retto da persona vicina a vrebbero' dovuto essere li­ gale - che Si consentì; anzi si
il d o t t Cinque, commissario criteri di niodernità e di ef­ scorso di rilancio per le vec­ zionisti danneggiati dal Sindona comc. Barone, che si quidate già nel 1972. Ma favorì una truffa di enormi
di Castellammare fino a po­ ficienza. L'attuale giunta chie e per le nuove terme crack del 1974. Secondo era esposto nel disperato nessuno disse nulla, nè l'Uf­ proporzioni ai danni del
individuando i settori pro­ Melzi, non c'è da attendersi tentativo di salvataggio dei ficio cambi, né i vertici del mercato degli azionisti, ai -
che settimane f a - quando tripartita (DC, PSI, P R I ) ministero del Tesoro. Eppu­
duttivi e prevedendo inve­ grandi rivelazioni dagli at­ due istituti. Tutto ciò - danni 'soprattutto della so­
fui assegnato qui, la camor­ guidata da u n democristia­
tuali interrogatori di Sindo­ commenta il legale - mentre re - aggiunge l'avvocato - cietà. Sarcinelli Valutò suc­
ra era estssissiijia; droga, e- no, in carica dall'S2, non stimenti finalizzati. Noi na: «Non vorrei raggelare negli Stati Uniti già dal set­ era fin troppo evidente l'a­ cessivamente in 274 miliardi
storsioni, óintrabbando era­ riesce a d avviare la ricostru­ speriamo di creare una città alcuni entusiasmi - com­ tembre 1973 nessuno con­ zione truffaldina dal m<^ la perdita nètta per la co­
no il fiorente mercato su cui zione del dopo terremoto, a termale che comprenda an­ menta il legale - ma non cludeva più contratti a ter­ mento che la "Banca Unió­ munità clip derivò dal crack
che il turismo e che abbrac­
essa si arricchiva. Siamo definire una strategia di in­ credo proprio che il banca­ mine e in parte contratti in ne", per le operazioni estere, della BPI. Applicando il
ci l'intero comprensorio». contanti con la "Franklin
riusciti, in tre anni, grazie tervento chiara e d unitaria. rottiere oramai provato dagli " dialogava con r"Amincor moltiplicatore si ha un vaio-
Castellammare, città in­ Bank" controllata da Sindo­
a d indagini accurate, a con­ A Castellammare la DC di anni e isolato dai suoi amici Bank" di Zurigo e la "Fi­ re attuale di oltre mille mi­
dustriale che rivendica la
tinui controlli ad arrestare Gava e di Patriarca imper­ e protettori, possa aggiunge­ na. M a c'è di più. Nel feb­ nanziaria" con la "Finaban- liardi di lire. Non è pensabi­
sua naturale vocazione turi­
oltre 4 0 camorristi t r a cui lo versa con la sua gestione re alcunché di nuovo all'ec­ braio del 1974 al presidente k", entrambe controllate da le - conlude il legale - che
stica e che paga le conse­ della "Federai Reserve Bank
stesso D'Alessandro. La clientelare della cosa pub­ guenze di uno sviluppo poco cellente lavoro svolto in que­ Sindona, entrambe fallite solo Sindona sia ogpi chia­
camorra si combatte solo blica. «Qui - dice Cormino, razionale, per niilla pro­ sti dieci anni dai giudici mi­ di Nevv York" che si era ri­ nello stesso giorno del crack mato a rispondere di ciò. In
stabilendo, giorno dopo dirigente del PSI - si deve grammato.'«Il PSI - dice il lanesi». In realtà, secondo volto per conto del diparti­ della BPl». Ecco perchè, a effetti Sindona f u l'espres­
recuperare la capacità di fa­ vicesindaco La Mura - una l'avvocato Melzi, la vicenda mento del Tesoro alle autori­ parere del legale, non si «può sione di una criminalità or­
giorno, c h e lo Stato è più
re politica, di dibattere nelle volta entrato in i giunta ha Sindona «non ha più segreti, tà italiane per ottenere in­ parlare semplicemente di ganizzata di gruppo che af­
forte». A Castellammare lo è tutto scrittò e documentato formazioni su Sindona, il omessi controlli. In effetti ci
Stato, dunque, è riuscito, in sezioni ì problemi della cit­ dovuto affrontare i guasti fondava le radici tri diversi
agli atti». Semmai dal carce­ governatore Carli rispose te­ furono complicità, che oggi ambienti e che ha operato
questi ultimi anni, a d essere tà: bisogna radicarsi nel tes­ prodotti dalla precedente re, aggiunge, possiamo solo stualmente che "era un uo­ la magistratura deve indivi­ per conto di diversi padroni.
presente non solo grazie al­ suto sociale non grazie al amministrazione (DC, •attenderci qualche messag­ mo intelligente e dotalo di i- duare e perseguire». E ' giunto il memento che la
l'azione delle forze dell'or­ clientelismo, m a grazie al PSDI, P R I ) che ha gestito il gio in codice». niziativa e di immaginazio­ Infine il terzo nodo, quello giustizia presenti il conto a
dine, iji^ . ^ p t i e . grazie alle -mq^o rsale,dì rappresentare dopo terremoto con criteri Secondo l'avvocato Melzi ne", che "il mondo aveva bi­ della Borsa, che è «forse il chi non solo permise e sO^
forze dei mondo del lavoro e le istanze della popolazione, clientelari, e ha tentato di fu proprio il venir meno del­ sogno di gente come lui an­ più eclatante e paradossale». stenne la rapida'crescita del­
sociali: il tentativo della il fallimento della Cassa raddrizzare il bilancio co­ le funzioni di prevenzione e che se andava "controllato". «Certo - prosegue Melzi - l'impero ma anche a tutti co­
camorra di infiltrarsi nel­ Popolare Stabiese e lo scan­ munale per dare al Comune controllo di tre nodi «istitu­ Sette mesi dopo era il crac- non c'era ancora la CON- loro che tentarono in ogni
l'apparato produttivo, attra­ dalo del Credito Italiano il respiro necessario per ave­ zionali» che creò le premesse k». SOB, il mercato non era re­ modo di fare quadrato at­
per la scalata e poi la verti­ In pratica secondo il lega­ golato, ma gli organi di con­
verso gli « appalti,- è fallito •"(dijivé'si scoprì un connubio re disponibilità finanziarie. torno al bancarottiere di
per la decisa opposizione tra il direttore e la Maresca) Su 16 mila nuclei familiari ginosa caduta dell'impero le milanese Sindona prima trollo erano pur nominati dal Patti prima e d p j » il suo
degli operai e del sindacato. dimostrano che la camorra solo 3-4 mila pagano la net- sindoniano. «11 primo nodo - dell'Ultimo atto riuscì a mo­ Tesoro». tracollo. E nella mia denun­
Castellammare, da sem­ intreccia legami con l'alta . tezza urbana, per la SO- osserva - è rappresentato dai ' bilitare al di là e al di qua «Era paradossale che la cia documenterò tutto que­
vertici della Banca d'Italia dell'oceano ambienti in­ "Unione" nel luglio del 1974 sto».
pre, sede tradizionale delle finanza». «La caitiórra - in­ C O F si registra una evasio­
maggiori famiglie .camorri­ terviene Acerra, membro ne del 70 per cento e la rico­
ste, centro organizzatìv'o'der d e l , (Jirettivo del PSI - si struzione non parte perchè
crimine, che volto ha'? G l ^ combatte non solo con lo svi­ gli interessati vorrebbero ri­
altri, le migliaia di persone luppo produttivoì ma prima costruire con indici maggio­
che non - sono camorriste,
come reagiscono di fjrohte
di tiitto con la capacità di ri di quelli concessi dal-
farè'politicà e di sviluppare l'amministràzione». Ma qua­
Positive Il ministro Signorile ne ha parlàtó a Taranto
a d un tale fenomen^'^ Supe­ la democrazia. La preceden­ le sviluppo prevedete per le misure
del governo Ferrovie d'aviahguardia
rata la barriera di j<icoli, in. t e amministrazione, in base Castellammare? «L'econo­
cui sono racchiusi i quartieri ad indagini svolte da una mia di Castellammare -
storici, si entra nella zona conimjssioné nominata ad conclude il vicesindaco La
nuova e centrale della città.
Le strade sono strette, le al­
hoc, ha rilasciato contributi Mura - gioca la sua carta
per le riattazioni di edifici sui servizi e sul turismo. In
perla
te costruzioni, realizzate ne­ danneggiati dal terremoto tal seris'ò>è mancato, da par­
'80, gónfiati del 25% e del te della'blasse dirigente, il
Calabria
gli anni dello scempio edili­
zio, incombono sulle vie: ha 50%; ora è in corso un' in­ coraggio di impostare, inve­ 1 provvedimenti in favore TARANTO,8 - Il ministro di R O C C O T A N C R E D I porto di Brindisi e la, peniso­
piovuto e pozzanghere d'ac- chiesta della magistratura: ce che sullo sviluppo indu­ delia Calabria emanati dai dei Trasporti, Claudio Si­ la salentina. Il ruolo che l'I­
qtia ristagnano negli avval­ di fronte ad una tale illicei­ striale, suiquello del turismo governo - ha dichiarato gnorile, partecipando a Ta­ (473 chilometri) tutte a talia potrà rivestire, nel più
lamenti del fondo stradale e tà, la giunta tripartita che e dei servizi la vita produtti­ ranto alta «Giornata nazio­ scartamento ordinario e con ampio contesto europeo del­
Pino Tursi Prato segreta­ nale del ferroviere» ha riba­ trazione diesel.
negli spartitraffico. Castel­ posizione assume?». L'inter­ va della città. La proposta la ripartizione dei traffici, a-
rio deila federazione PSI dito la volontà del governo
lammare, 75 mila abitanti, rogativo, per il momento, del partito socialista, ora, è La ventiseiesima Giornata vrà proprio negli impianti
IO mila dis(Kcupati, si pre­ resta senza risposta. Ri­ di creare nella zona antica di Cosenza - meritano il per la riforma dell'Azienda nazionale del ferroviere è dell'Italia meridionale Un
senta come una città dallo prendiamo il cammino tra un centro direzionale e di nostro apprezzamento, delle Ferrovie dello Stato, stata anche, per il ministro passaggio obbligato verso il,
poiché imprimono una svol­ per il cui raggiungimento Signorile, l'occasione per fa­ , Nord Africa éd il Medio O-
sviluppo caotico e disordina­ coloro che sono impegnati raggiungere tutti gli obietti­
ta significativa e propositi­ molta strada è stata già per­ re il punto' sull'attuale situa­ riente».
to. «L'attività commerciale per mutare, in positivo, l'a­ vi previsti dall'accordo pro­ corsa.
- dice il presidente dell'A­ grammatico». va allo sviluppo della no­ zione e sui programmi del Dopo il discorso del mini-
spetto della città. Per quanto riguarda il piano nazionale dei traspor­ stro Signorile sono stati
stra regione. piano generale dei trasporti, ti. Dopo aver sottolineato la premiati gli anziani della ro­
Probabilmente necessi­ il ministro ha confermato necessità e l'urgenza di ap­ taia e sono state consegnate
tano di ulteriori sostegni, l'impegno per la presenta­ provare .questo, piano fooor- le medaglie a i caduti in ser­
zione del «piano zero» entro dinato, signorile ha rilevato vizio. Il ministro ha proce­
ma dimostrano la sensiMli- il 15 dicembre da presentare cóme ogni singolo jinpdo» di duto anche àl|a presentazió­
t à verso problemi struttura­ poi al Parlamento il prossi­ tra,spòrtó sia antiecònomico ne ufficiale del nuovo, ,diret-
li agendo sui quali è possi­ mo 25 febbraio. tore generale delle Ferrovie
bile sviluppare una politica Signorile ha pure annun- in Italia; mà 'il' vero coordi­ dello Stato, l'ingegner Luigi
di ammodernamento. ciatp che, anche se per stral­ namento può diventare fra i Misiti, che dal 27 ottobre
ci, sta andando avanti la più economici in Europa, da­ prenderà il posto dell'inge­
Molte cose mancano, ma legge' che prevede il passag­ ta la conformazione geogra­
gner Semenza, collocato a
molte cose vi sono nei gio all'Azienda PS delle fer­ fica del nostro Paese c h e si
provvedimenti, adesso spet­ rovie concesse (che in Italia protende, nel Mediterraneo, riposoetà.
per raggiunti limiti: di
ta alla regione ed agii enti hanno una rete complessiva, come una vera e propria pi­
locali preposti attuarli con dì 3.604 chilometri), A con­ sta di lancio. «Ecco perchè -
forto di questa affermazione ha precisato Signorile - que­
serietà, scrupolosità, equi­ il ministro ha annunciato st'anno la "Giornata" viene
tà, eliminando gli squilibri che nella legge finanziaria celebrata a Taranto che sta I c o m p a g n i e gli a m i c i d i oggi c
bistenti sul territorio, age­ 1985 sono stati previsti 30 per diventare un punto stra­
dei m ò m c n l i diffìcili della Resi­
volando piani di sviluppo miliardi di lire per il «riscat­ tegico importante per essere, s t e n z a p i a n g o n o c o s t e r n a l i l ' ì n d i -
concreti, rifuggendo dalle to» anticipalo di alcune di questa città, il crocevia di m e n t i c a b i l e
esse da inglobare nella rete tre importanti direttrici: una
logiche del passato che MIMINO GRISOUA
PS: i 44 chilometri della ionica (Verso Metaponto, Po­
hanno indebolito le pres­ Parma-Suzzara; la Circum­ tenza e Reggio Calabria); M a t i l d e P i n z i fìassani, U l i s s e f ' i n -
sioni sul ritmo di una effi­ vesuviana di Napoli e le Fer­ una verso Bari e la dorsale z i , A n n a e A l a d i n o L o m b a r d i .
cace ripresa economica. rovie del Sud-Est in Puglia adriatica; una terza verso il
inltaJìa %if^ùanU.'
Da giovedì il convegno nazionale di Viareggio Unafollaa La radio
La finanza locale ManBabotto
anni
banco di prova per 140.
le forze politiclie dell'eccidio conte
Inizterà giovedì 11 otto­
bre, a Viareggio, l'annuale
convegno' degli amministra­
tori locali e regionali. Due le
di R E N Z O SANTINI*

dell'opposizione nei confron­


ti dell'operazione di rigore e
ma, che è quello del miglio­
ramento dei servizi e dell'e­
che hanno investito durante
il 1984 e che rischia di far
chiudere in «rosso» non po­
chi bilanci comunali, venga
MARZABOTTO

la Lava, Franco Paselli,


(Bolo­
gna), 8 - Walter Cardi, Pao­

Bruna Barbieri, Roberto lu-


ogni giorno.
di risanamento propMta nel­ sigenza del sistema sanitario modifìcata con la riproposi­ bìni, Lucìa Lanzarini: l'ap­
novità di quest'anno: ii con­
la legge. Le disposizioni re­ nazionale. Per la fìnanza di zione della stessa disciplina pello fatto domenica dal
vegno si incentra sul tema
lative alla fìnanza locale e Comuni e Regioni si con­ dell'anno scorso. Non vi è sindaco di Marzabotto,
dei bilanci dei comuni, delle
regionale, al finanziamento ferma la impostazione, sor­ dubbio che la richiesta con­
province, e delle regioni per Cruicchi, rimane senza ri­
dei fondo trasporti e alla fi­ retta dal consenso delle as­ trasta con la disposizione
il 1985 ed k organizzato dal sposta. Non sono sulla piaz­
nanza sanitaria, contenute sociazioni delle autonomie della legge n. 3t-'83, che
Comune di Viareggio in coi-' za della città martire, me­
nella legge, stabiliscono . il- locali, tesa a superare il cri­ prevedeva il rientro gradua­
laborazione coiì la Lega na­ scolati alle altre migliaia di
tetto di incremento del 7%, terio della spesa storica, at­ le a carico degli enti locali
zionale delle autonomie lo­ persone flagellate da una
rispetto ai trasferimenti sta­ traverso il meccanismo dei
cali. Le relazioni sulla fi­ dell'onere di ammortamento pioggia torrenziale, che ri­
tali per il 1984 e non inno­ fondi perequativi che sono
nanza comunale, provinciale mutui, la attuazio^ ^ una corda il 40. anniversario d^l;
vano sostanzialmen^ la di­ determinati nell'importo di
è regionale saranno rispetti­ consistente area di autono­ l'eccidio. Walter, Paola,
sciplina vigente. Non com­ lire 1.527 miliardi. In ag­
vamente ;tenute dall'on. mia impositiva a favore de­ Franco, Bruna, Roberto,
pie perciò passi in avanti la giunta al contributo statale
gli ^ n t i locali era però la Lucia, oggi avrebbero 40
Gualandi, dal , compagno manovra di costruzione di previsto dalla legge trienna­
condizione pregiudiziale che anni; sono le sei piii giovani
Mario Corsino, ' presidente una moderna fmanza locale le sulla fìnanza locale n. 131 staVa alla base della propo­ vittime (dei 200 bambini
della provinciai di Bologna, e regionale iniziata negli del 1983, in un terzo degli sta- di rientro. Il rinvio del­ uccisi) della furia delle SS,
dal compagno Gabriele Pa- anni scorsi anche su nostra oneri di ammortamento dei l'autonomia impositiva im­ che misero a ferro e fuoco
nizzi, presidente della Re­ iniziativa. L'autonomia im­ mutui assunti dagli enti lo­ pone perciò dì rivedere, an­ Marzabotto tra il 29 set­
gione Lazio. Al centro del­ positiva, in favore della qua­ cali, per il 1985 sono stati che per quest'anno la dispo­ tembre e il 3 ottobre 1944.1
l'interesse saranno le dispo­ le si sono pronunciate, da stanziati, nella fìnanziaria, sizione della legge n. 131. A loro nomi sono nel sacrario
sizioni sulla flnanza locale e tempo, all'unanimità, le as­ 250 miliardi. Le disposizioni Viareggio, dunque, discute­ con quelli delle altre 1830
regionale, contenute nella sociazioni delle autonomie, contenute nell'art. 5, con­ remo dei problemi della fì­ vittime innocenti e di quello
legge fìnanziaria. Acco­ è stata rinviata, su richièsta cernenti la disciplina del nanza locale e regionale sconosciuto soldato tedesco
gliendo le richieste del PSI del ministro delle Finanze concorso dello Stato sugli o- quali i capitoli della fìnanza
si è percorsa la strada mae­ neri dei mutui hanno solle­ che, per essersi rìfìutato di
alla prossima legislatura re­ pubblica, all'interno di una
stra per l'inserimento delle vato le proteste degli ammi­ massacrare con la sua mi­
gionale e amministrative, politica di risanamento. Gli
disposizioni sulla finanza lo­ mentre prosegue l'opera dei nistratori comunali. Gli in­ tragliatrice 80 civili (60 dei
enti locali sono parte dello
cale all'interno del disegno Tesoro cìie porta ad accen­ vestimenti di regioni ed enti quaìi donne e bambini)
Stato e hanno dimostrato, in
della legge fìnanziaria per il tuare nelle proprie mani la locali superano ormai il 30% ammassati sotto il portico di
questi ultimi anni, di sapersi
198S, consentendo agli am­ manovra finanziaria e com­ una stalla a Creda, venne
di tutti gli investimenti fare carico dei problemi del
ministratori locali, nel Caso plessiva. L'azione congiunta pùbblici, ma sono in dimi­ ucciso dai suoi commilitoni.
contenimento della spesa. Si
di approvazione della legge dei due ministri tende a ri­ nuzione nel 1984, tarit'è che aprirà a Viareggio un con­ Anche a lui, vittima tra le
entro il termine del 31 di­ durre gli spazi di azione sul la Cassa depositi e prestiti fronto su questi temi che vittime della follìa nazista,
cembre '84, di predisporre versante dell'entrata e sui aveva impegnato alla fìne di vedrà soprattutto impegnate hanno reso omaggio, tra gli
tempestivamente i bilanci flussi di spesa di regioni, agosto solo 2.750 miliardi le forze laiche e socialiste e altri, il presidente della
per il prossimo anno, nella Provincie e comuni. Il m o d o sui 5.500 miliardi disponibi­ il partito comunista. Co­ Camera dei deputati on.
previsione di elezioni regio­ di finanziamento della spesa li, e la cassa ha elevato al struire proposte di migliori Nilde Jotti, che ha pronun-.
nali e amministrative da te­ sanitaria, il cui ammontare, 160% il plafond messo a di­ assetti della fìnanza locale ciato il discorso uffìciale, e
nersi entro la prihia metà di in rapportò al prodotto in­ sposizione dai comuni. Gli regionale e sanitaria, all'in­ gli ambasciatori dell'URSS
maggio. Vi è perciò un inte­ temo lordo, in Italia è ad un investimenti comunali sono terno di un provvedimento e dell'India.
resse comune alle forze poli­ livello tra i più bassi di Eu­ in gran parte destinati ad un che per dispiegare la sua ef- • DOMANI ALLE I I A
tiche, ivi compreso il partito ropa ed è in gran parte co­ settore che è e rimane in cri- .fìcacia dovrà essere appro­ ROMA I FUNERALI DI
comunista e forza di mag­ perto dalle contribuzioni dei . si, quello dell'edilizia e rap­ vato entro il 31 dicembre GRISOLIA - A Roma ì fu­
gioranza in molta parte del lavoratori italiani, attraver­ presentano spesso, nelle '84, costituirà un comune nerali del compagno Dome­
governo locale, di far rispet­ so il sistema della contratta­ realtà locali, la fonte princi­ impegno degli amministra­ nico Grisolia, già previsti
tare questi tempi, di appro­ zione annuale tra ministero pale di lavoro e di occupa­ tori locali e regionali per oggi, sì svolgeranno
vare la fìnanziaria entrò il del Tesoro e Regioni e la sua zione. E ' quindi auspicabile mercoledì IO, alle ore 11,
31 dicembre '84, pur nella successiva copertura «a pie che la norma della fìnanzia­ *segretarìó aggiunto della partendo dall'Istituto di
logica del diverso atteggia­ di lista», ha distolto l'atten­ ria sui mutui degli enti loca­ Lega delle autonomìe locali -medicina legale in piazzale
mento della maggioranza e zione dal centro del proble­ li che penalizza i comiini dei poteri locali del Verano.

Concluso il «seminario»' internazionale


CONI, Carraro, che ha
Comi!" saranno i Giochi o-
limpici d'estate del 1988? E ,
si faranno davvero a Seul,
Gli atleti olimpici coordinato anche i lavori
della seduta plenaria; nel
capitale dellfi Corea del
Sud? À questa ed altre do­ rivendicano il rispetto corso di questa è intervenu­
to anche Primo Nebiqlo che
ha annunciato la riunione a
mande rivoltegli in seduta
plenaria domenica dai rap­
presentanti dei Comitati o-
della loro personalità Montecarlo, il 15 e 16 otto- j
bre, dei rappresentanti del­
ìimpici europei riuniti al Fo­ l'Associazione dei responsa­
di CARLO MARCUCCI bili dei Giochi estivi (di cui
ro Italico, il presidente dèi
CIO, Samaranch, ha rispo­ è presidente) in preparazio- ]
regata e quelli del tiro) e il tare; maggiori aiuti agli at­ te rivolte critiche. ne della riunione di Losan­
sto come ha potuto, cioè in villaggio olimpico (unico) leti che sono in maggioranza Samaranch, comunque,
maniera molto evasiva. H a na.
insìstono nel raggio dì quin­ studenti; l'atleta non può es­ ha ricordato il primato di
' « * •
detto, infatti, che per quan­ dici chilometri dal centro sere trattato come cavia ma Los Angeles (140 Paesi pre­
to riguarda la sede «non si e- della città. deve rendersi conto esso sentì) e le lezioni positive e Calcio: ricordato su tutti i
sclude una > riconsiderazio­ Samaranch sì è trovato in stesso di ciò che gli viene ri­ negative dell'edizione cali­ campi l'atroce episodio che
ne»; ma ha anche sostenuto difficoltà quando il rappre­ chiesto. Le proposte della forniana. Positivo è che del­ è costato la vita domenica
dì voler aiutare in ogni mo­ sentante della commissione commissione atleti (della l'utile di 150 milioni dì dol­ 30 settembre al giovane
do Seul dove, tra l'altro, si scientifica (il medico finnico quale faceva parte anche l'ì- lari, fatto unico nella storia Fonghesì, il campione è fila­
lavora febbrilmente per es­ Hartiala) gli ha contestato il talìanO Masala, olimpionico dei Giochi, 25 milioni vada­ to abbastanza liscio con la
sere a posto in anticipo ri­ ritardato esito dei controlli di Los Angeles) sono appar­ no ai Comitati olimpici dei situazione in serie A-prati- j
spetto al settembre del 1988 antidoping di Los Angeles se le pili interessatiti ed an­ paesi in via dì sviluppo e che camente; senza sorprese se si
(lo Stadio olimpico - cen-, (ci andrà di mezzo qualche che le pili «rivoluzionarie» a nella prossima edizione dei esclude la vittoria del Tori­
tomila posti - e già pronto e funzionario della sede, di conferma della giustezza 1988 gli atleti che potranno no a Udine e il successo, in
per gli altri impianti questi Losanna) e non ha potuto della presenza dei praticanti beneficiare del viaggio e serie B, del Bologna sul Ba­
saranno finiti entro il 1986). fare a meno di trovarsi d'ac­ sportivi negli organi inter­ soggiorno gratuiti saranno ri, Il Verona è ancora al co­
Samaranch si è auspicato cordo sulle richieste degli nazionali di decisione. E lo molti di pili rispetto al 1984 mando, è esplosa la Fioren­
che quelli di Seul possano atleti (portavoce' la romena saranno anche nelle prossi­ (tre a Sarajevo e sei a Los tina, il Napoli ha raggiunto
essere i «Giochi della riuni- Manolìu, olimpionica nel di­ me riunioni del Comitato in­ Angeles); negativa è stata il successo, la Roma conti­
fìcazione» ma non ha nasco­ sco del 1968) espresse in no­ ternazionale, a Losanna nel l'intromissione dei networlc nua a pareggiare e la Lazio
sto di temere il «rìschio polì­ ve punti: villaggio olimpico mese dì dicembre quando il televisivi che hanno scarsa­ anche. Nell'automobilismo
tico». E al fìlm che' la dele­ unico; ambiente fraterno Comitato esecutivo discute­ mente rispetto le esigenze la decisione sul tìtolo mon­
gazione coreana ha presen­ lontano dal speculazioni; vi­ rà con i Comitati nazionali e internazionali; ma a ciò il diale di Formula Uno è rin­
viata al G.P. del Portogallo
RADIO
tato tutti hanno applaudito sione «sportiva» nelle riprése nel prossimo anno a Città presidente del C I O ha con­
di fronte a immagini dove il TV; maggiore attenzione del Messico quando si dovrà trapposto ì diritti degli or­ dopo il successo dì Prost e il TELEVISIONE
moderno si sposa alla tradi­ nelle scelte delle sedi olim­ parlare, oltre che dei perìco­ ganizzatori e le possibilità dì quarto posto di Lauda. E'
tornata competitiva la «Fer­
ITALIANA
zione orientale e, soprattut­ piche; sfrondamento dei na­ li del boicottaggio, anche di guadagno che interessano
to, per la puntualizzazione, zionalismi alle cerimonie di revisione della «Carta» e del l'intero movimento olimpi­ rari» (secondo Alboreto e
più volte richiamata, che gli apertura e chiusura; parti­ regolamento olimpico nei co. Il «Seminario» era stato quinto Arnoux al Nuerbur-
impianti (a parte i campi di gianerie degli arbitri da evi­ confronti dei quali sono sta­ - aperto dal presidente del gring): troppo tardi, ahimè.
Pagina O
Martedì 9 Ottobre 1984 Spettacoli
Nel film di Sergio Leone In «Broàiway Dmny Èose» Inizia
Woody Alieti
di personaggi tra l'ironia romana
CERA UNA VOLTA IN
AMERICA di Sergio Leone
e ambienti quella che, a conti fatti, appa­
re una vera e propria macchi-
elas^ira del Teatro
con Robert De NIro, James
Woods, EUsibeth Mac Gorer-
n, Treal WilUams, Tuesday
dell'America ricchissima potenzialità co­
'cK^cUsfume Flaiano
Weld, Burt Young, Jfoe Pesci, municativa.
Danny Metto. Ma C'era una volto in Ame­ BROADWAV DANNV ROSE di Woody Alien con Woody Al­ Comincerà stasera a Ro­
di UNO MICaCHE- rica, con i suoi aspetti di sfida ien, Mi* Farrow, NIck Apollo Forte. m a la stagione del Teatro
A venti anni dai film che gii Come quasi costantemente i film di Woody Alien, anche
dette, per primo, la fama Per quasi donchisciottesca alla Flaiano che proporrà, diver­
americano, in uno spettacolo' armoniche, nonostante l'ac­ Broadway Damy Rose narra di una solitudine: quella di un
UH pugno dì dollari (1964) e merceologia, e all'ideologia, samente dal solito, una pre­
di oltre tre ore e mezzo (ohe cumulazione, dal culto del immaginario agente teatrale, Danny Rose appunto, le cui im­
clie fondò uno dei «generi» più del racconto/spettacolo cine­ prese vengono rievocate in «flashback» da alcuni che lo conob­ senza prolungata di una
sarà più di quattro in TV) che mistero, dall'epopea della matografico, finisce ugual­ compagnia, «attori e tecni­
del cinema postbel­ bero. In specie una, la scommessa che il buon Danny fece su
oscilla, in un continuo andiri­ memoria, dal gioco degli inca­ mente per avvincere, 0 quanto Lou Canova, un cantante italoamericano che égli portò al suc­ ci», con spettacoli a ripeti­
lico italiano, il «western all'i­
vieni temporale, fra l'inizio stri cronologici, dal descritti­ meno per intrigare, lo spetta­ cesso, sfidandone l'alcolismo e gli adulteri, le paure e la bolsag­ zione. Nell'ambito di un
taliana», Leone ha portato a
termine un'impresa immane, degli anni '20 e la fme degli vismo compiaciuto fino ail'a- tore. L-eone vi ha infatti pro­ gine (nonché affrontando un'intera «famiglia» di mafiosi), es­ cartellone, in cui figurano
anni '60: protagonista Noo- strazipne, sui quali Leone ha fuso, in una sorta di provoca­ sendo poi abbandonato per un altro agente, non appena a Lou una decina di spettacoli, la
che gli è costata, tredici anni
di lavoro, mólti incidenti, non dles (De Niro), un gangster esercitato il proprio demiurgi­ toria prodigalità linguistica e arrise il successo. Il film, presentato a Cannes '84, è insamma cooperativa diretta da Atti­
della mafia ebraica nuovaior- co, e affascinante, rrt)lo ordi­ stilistica, tutto ciò che il ci­ ancora una volta la storia di un «loser»; anche se consolato dal
pochi dispiaceri e i guai di un finale incontro con la bella fanciulla e da un «sandwich» a lui lio Corsini, calcherà il pal­
budget da 40 miliardi. N e è chese, di cui il film mostra la natore di «director», proteico nema, può dare nella macro-
intitolato in uno «snack bar» nei paraggi di Broadway. E, non coscenico per due mesi e
venuta fuori una sorta d i cat­ adolescenziale educazione al nelle soluzioni stili; .:hecome scopi'|i^é n*'"" microscopia del­ diversamente dal consueto, gli ingredienti, abilmente dosati e mezzo, presentando prima
tedrale cinematografica, da delitto, la violenza banditesca, iiiiprevedibiie nel > scontinuo, la probria fittizia realtà di fa­ intelligentemente distribuiti, sono la malinconia e il sorriso, l'i­ «Rumori fuori scena» di Mi­
visitare con il dovuto rispetto, i Sentimenti, i ricordi, la ven­ e spesso ammirevolmente vola, sottn-endrai, in nome di ronia e la satira di costume. chael Frayn, e «I due ser­
il massimo interesse e una detta e la finale malinconia. spettacolare, uso dei tempi e questa unità nel meraviglioso, Ma forse, mai come in questo film, tra i più belli del comico genti», commedia di anoni­
certa circospezione, per non Ma più che come «storia» - degli spazi. Ovvio che di fron­ ad ogni esigenza unitaria che americano, Alien si é confermato l'oufore più completo dell'o­
te ad un autore il quale invece mo, adattata da Roberto
restare annichiliti da alcuni nonostante il romanzo «Mano non fosse quella di dare il dierno cinema americano. Lo attestano le squisitezze di una re­
gia che orchestra con sapienza lo spartito di una sceneggiatura Ripamòriti ' e dallo stesso
suoi eccessi monumentali. armata» di Harry Grey su cui di narrare, narra (ancora una maggior spazio e la maggiore
si basa la sceneggiatura scrit­ volta; poiché tutto il cinema esemplarmente equilibrata; l'eleganza sorvegliata e accorta di Corsini.
Non rinunciando in nulla alla varietà al «cinema cinemto-
ta a dodici mani - il film si of­ di Leone e questo, a ben pen­ uno sguardo sulla realtà nuovaiorchese che sa essere rigoroso e Si tratta di una «impor­
propria «poetica» di cantore graflco»; macchina dei truc­
fre come una sognante galle­ sarci) il racconto della propria sciolto al contempo; la finezza di un'interpretazione intensa e tante promozione» alla qua­
della memoria storica cinema­ chi e produzione industriale di avvincente pur se fondata tutta sui semitoni, le mezze tinte, le
tografica, anzi, esaltando a) ria dì personaggi e ambienti, cinepresa che non narra molto immaginario collettivo. Più le il Teatro Stabile d i Roma
sfumature ammirevolmente graduate. Opera sotto molti aspetti chiama una compagnia di
massimo questa sua vena, il nonché di costruzioni, rievo­ più che se stessa e le proprie che una «reverie» senza tempo chapliniana, per semplicità di struttura e densità di risultato,
regista ha qui dermitivamente cazioni, citazioni, allusioni eleganti circonvoluzioni sul sulla mitologia americana, la piuttosto giovane formazio­
Broadway Danny Rose é un prodotto altamente godibile, che
abbandonato l'epica del West quasi tutte eccentriche rispet­ profilmico, si possa ricevere sua è una ridondante fiaba sul conferma la vena felice del maggiore autore comico (?) che al> ne (anche se di provenienza
per rievocare il mito, e l'im­ to ad un ideale percorso nar­ una sensazione di freddezza: tempo del cinema, del cinema bia oggi il cinema. matura), in considerazione
maginario, del ganpterismo rativo; ma rese poi unitarie e quasi inevitabile di fronte a che «c'era una volta». L.M. di successi di pubblico e di
critica riportati negli ultimi
anni. U n terzo spettacolo,
dal titolo «Please, actor.
Play», andrà in scena, in fi­
ne stagione, probabilmente
«Il pirata^ nel mese di aprile.

I E S I , 8 - Dopo i convegni
di Bellini tamente in causa i cantanti,
su Gaspare Spontini e sul­
l'opera omnia d i Giovam­ a Jesi con sono ancora d i grande at­
tualità. Coen dirige
battista Pergolesi, la città
d i Iesi h a in programma
un'interessante stagione li­
il giovane L a giovane soprano Ma­
ria Dragoni al suo debutto
artistico nell'edizione lesi­
VAIMAS
• • • ' • ]

rica allUnsegna dell'opera


di Vincenzo Bellini.
soprano na del Pirata è stata all'al­
tezza della situazione. La
Il maestro Massimi) Coen,
esponente del ^ u p p d musica­
le «1 solisti di Roma», è stato
Il cartellone; ohe non si
esaurisce con le opere del Dragoni vincitrice del premio «Cal-
las» ' 8 3 h a una bella voce e
eletto presidehfè dell'Associa­
zione italiana complessi musi­
cali autogestiti e sperimentali;
compositore catanese,, mor­ Franco Sioli nel «Pirata» una capacità timbrica nei
t o vicino a Parigi a soli 3 4 AIMAS, aderente àll'AGIS.
passaggi dei registri davve­ Durante la stessa riunione è
anni causa una malattia in­ di MASSIMO PULIANI ro promettente. M a quanto stato anche.eletto il comitato
testinale della quale soffri­ a recitazione h a ancora dif­ direttivo composto da Piero
va d a tempo, propone que­ Salyini. e d i Bianca e Fer­ dei personaggi. Bellini pre­ ficoltà sceniche. Il Teatro del Disgelo or­ E' andata in scena alla Sa­ Cavalli, Egisto Macchi, Cario
st'anno Il Pirata, un'opera nando. tese che gli interpreti di al­ Gli altri interpreti erano ganizza a Roma, nei locali la Borroniini a Roma l'azior Marinelli, Elsa Piperno,
In questa opera Bellini lora, famosi cantanti come del Convento Occupato, in ne drammatica «Metaphe- Claudio Scimone ed Ille
poco rappresentata c h e se­ Rokwell Blake, c h e si è ci­ Strazza. Un comunicato in- '
cercò d i ritoccare i versi di Rubini, Tamburini e il so­ via del Colosseo 61, dei corsi rein» che è uno spettacolo
gnò l'inizio d ' u n a felice col­ mentato nella parte del pi­ forma che «l'Associazione ha
Romani in modo c h e si a- prano Meric-Lalande, non per danzatori, attori e mimi, pieno di metafore e tutto ba­
laborazione f r a Bellini e i l rata con disinvoltura sì, m a sato sul rapporto tra musica ribadito la propria linea poli­
librettista Romani. dattassero meglio alla mu­ si abbandonassero a sog­ tenuti da Annamaria Epifani tica tendente ad ottenere nelle
con troppa altezzosità; F. e poesia. Sud palciscenico ci
sica. Proseguendo quella gettivi virtuosismi. Voleva (nella foto). Il semina'rio è a- sedi competenti il riconosci­
Il Pirata f u rappresenta­ Sioli, M . Rocchi, G . Moni- perto a tutti ed è finalizzato sono soltanto due personag­ mento della ^fondamentale
ricerca stilistica già avan­ d a loro una maggiore im­
t a la prima volta ne! 1827 ci e L. Toppetti. L'orche­ alla preparazione di elementi gi, Antonio Sanna e Angela importanza dell'opera svolta
zata d a Rossini, l'autore medesimazione nei perso­
al Teatro alla Scala, ed eb­ stra fìlarnionica marchi­ Luciani (àella foto), che per­ ai fini della diffusione della
della Sonnambula, attra­ naggi e u n a credibile inter­ da inserire nel prossimo sonificano l'io e la menioria
be u n grosso successo di pretazione teatrale. A di­ giana e r a diretta d a Filippo si^^tacolo M i a compagnia conoscenza della musica e
verso un'organica,articola­ dell'io. Il lavoro è scritto e della sua promozione in senso
pubblico grazie a pagine di zione interna, tende à met­ stanza di più di ISO anni Zigante. O r a a Iesi saranno dirètta dalla Epifani. diretto ,di||l'aiggentim Paolo educativo e creativo, attraver­
elevato lirismo musìpale, d i tere in luce le atihosfere li­ quésti problèmi c h e ri­ rappresentate: Norma. Don Per informazioni rivolgesi Taddeì; la miHlca del nastro so specifici criteri di valuta­
molto superiori ? quelle rico-sentimentali e ambien­ guardano lo spettacolo Uri­ Pasquale, Lo Schiacciano­ al 679S8S8, op|n»e al magnetico i di Andrea Ver- zione correlati alia peculiarità
precedenti di Adelson e tali più c h e la psicologia c o e c h e chiamano diret­ ci 5583632. : rengia.. del settore».

TOTOCALCIO TOTIP Televisione 1 / 2 / 3


AscoU-LazCo X
Cremonese-Aveilino X
Prima oorsa 2 18.30 Taxi-Telefilm 14.35 Tandem
f^torentin&Atalanta 1
2 Rete 1 19.00 Action now 16.00 DSE: Valentina Vlsola felice Rete 3
Inter-Verona X
Seconda corsa X 20.00 Telegiornale 16.55 Due e simpatia
1 20.30 L'isola del gabbiano 17.30 TG 2 - Flash 15.30 DSE: Le tecniche e il gusto
JuvenùJS-MHan X
Napoii-Como 1
Tenta corea 1 12.05 Pronto.,. Rafraelta? 21.30 Prima e dopo la bomba 17.35 Dal Parlamento, 16.15 Tecnologia dei materiali
2 13.30 Telegiornale 22;30 Telegiornale 1740 l ragazzi della valle misteriosa 16.45 Piccola storia della musica
Boma-Sampdorla X 13.55 T G . l - T t © minuti di...
Quarta corsa 2 22.40 Dis'convention'84
-18.30 TG 2 - Sportsera 17.00 Dadaumpa
Udinese-Toftno 2 2 14.00 Pronto... Raffaella? 23.45 T O 1 - Notte - Oggi al Parlamento 18.25 Speciale orecchiocchio
Bologna-Bari 1 1 8 ^ I professionals - Telefilm
Quinta corsa X 14.05 11 mondo di Quark 23.55 D S E : Essere donna, essere uomo 19.00 TG 3
Genoa-Triestina 2 15.00 Cronache italiane 19.45 -TG 2 r Telegiornale
X 19.30 TV 3 - Regioni
Leoce-Cesena 1 Sesta corsa X 15.30 DSE: Schede - Scienza Rete 2 20.30
22.05
Quo V ^ i s ? - F i l m
TG2-Stasera ;
20.05 DSE: U documento e le tecniche di
FiifM^Ancona X 1 16.25 per favore non mangiate le marcherì- restauro
te - Telefilm 13.00 T G 2 O r e Tredici .22.15 Appuntamento al cinema 21.30 II Jazz musica bianca e nera
Massese-Lucchese X Le quote: al punti 12 lire 17.30 Un'età per crescere 13.25 T G 2 - Come noi 22.20 TG2-Dossier , 22.05 Diapason
La quote: ai punti 1 3 li­ 57.572.000; agli 11 lire
re 45.022.C50 lire; ai 17.45 Brendon Chase - Teiefllm 13.30 Capitol - Telefilm 23.10 Parma: Pallavolo , ^2.45 TG 3
2.056.000; ai 10 lire 18.15 Spaziolibero 14.30 TG2-Flash 23.50 T G 2 - Stanotte
1 2 tire 1.256.000 132.000. 23.20 Quella lunga estate in bretanga

Circuiti nazionali
La Falk e Orsini inaugurano Canale 5 20.25 Dallas-telefilm 17.50 Febbre d'amore. Telefilm toni animati
21.25 Dynasty • telefilm 18.45 Samba d'amóre. Telenovela 14.00 Agenzia Rockford - telefilm
il Duse di Bologna 12.45 n pranzo è servito, gioco a quiz con­
23.25
00.25
Sport; Boxe
Casablanca-Film-drammatico
19.30
20.30
New York-New York • telefilm
Come perdere una moglie e trovare
15.00 Cannon - telefilm
16.00 Bim Bum Bam
Oggi, alle ore 20,30 il Teatro DUSe riapre i battenti. Ad dotto d a Corrado un'amante - Film-commedia Lo specchio magico - Cartoni animati
13.25 Sentieri-sceneggiato 22.15 Qùincy-telefilm
inaugurare l'attuale stagione di prosa sarà un testo di Nana Supergirl - Cartoni animati
Jean Cocteau, «L'aquila a 2 teste» allestita dalla com­ 13.25 Sentieri - sceneggiato Retequattro 23.15 1 4 figli di Katie Elder - Film - western
Hello Spank - Cartoni animati
14.25 General Hospital - telefilm
pagnia del Teatro Eliseo, per la regia di Gabriele La- 15.25 Una vita da vivere - sceneggiato 17.40 Wonder Woman - telefilm
via. 13.15 Mary TylerMoore. Telefilm
16.25 II mondo degli animali, documentario 13.45 Tre cuori in affitto-telefilm Italia 1 18.40 Charlie's Angeles - telefilm
17.06 Galactica-telefilm 14.15 Fiore selvaggio. Telenovela 19.50 Lady Geòrgie - Cartoni animati
Nelle vesti dei protagonisti, 2 grandi «divi» del teatro i- 20.25 A-team - telefilm
taliano, Rossella Falk e Umberto Orsini. 18.00 Tarzan - telefilm 14.50 La valle dell'Eden - sceneggiato 12.30 Lucy Show. Telefilm
19.00 I Jefferson-telefilm 17.00 Là regina dei mille anni • cartoni ani- 13.00 Bim Bum Barn 21.25 Simon & Simon - telefilm
Lo spettacolo è in abbonamento - turno A (oggi) e tur­ 19.30 Zig Zag, gioco a quiz condotta da . mati C'era una volta... Pollon - cartoni ani­ 22.30 L'uomo di Singapore - telefilm
no B (domani) e sarà replicato fino a domenica 14. Raimondo Vianello e Sandra Mondai- 17.20 Masters i dominatori dell'universo - mati 23.30 Sport: Basket: Campionato NBA: Los
cartoni animati 1 fantastici viaggi di Fiorellino - Car­ Angeles/boston
Pagina 7
Martedì 9 Ottobre
• w e l1984
!

commenti

L'esperimento potrebbe partire dai «cassintegrati» FIA T

I éSSuno' 'può ormai


dubitare ' dell'efrica-
cia della manovra e-
conomlca predisposta il 14
Sostituiamola con un Fondo messo a carico di un Fondo
nazionale da costruire a
completamento della stru­
mentazióne legislativa di so­

pagato da Imprese e Stato


febbraio dal governo poich& stegno alle aziende in crisi e
grazie a questa è stato ridot­ dovrebbe essere alìinfntato
to il tasso d'inflazione ad un dallo Stato e dagli
livello quale non si registra­ ditori. Grazie a questa op^
va da 11 anni a questa par­ portunità i lavoratori sareb­
te, e perchè Tmalmente si è bero più liberi di disporre
rimessó'iii moto il meccani­ 4f,ìfmNC0WTlt0* del loro tempp godendo di
smo della crescita eòoriorni- fatto di una riduzione dell'o­
ca. Nessuno però può tacere due questi aspetti sono da avviato nel sindacato un po strìdenti. Per questo oc­ tegia puramente assistenzia­ tà del sistiema imprenditi-, rario di 'lavóro sia piire' irt'
che qtìèlia Manovra non hà' ricondtirre ' alle profonde confronto di vaste propor­ corre una niiova strai^§ia,tfi le ha cercato di aprire nuqyi riale torinese e della FIAT considei'azione dell'intera
minimamente intaccato- lo trasformazioni ' intervenute : zioni che coinvolge i vertici' . contrattazione che 'ésaltr.j l spazi .proponendo sost^ti-r^ in particolare. Noi sappia^)), età lavorativa. Contempora-
zobèolo duro-della- disoccu- nell'assetto produttivo del confederali, le strutture di ruolo del sindacato sui luo­ zialmentè due strade per 'ri-^' che in un^ realtà come quél-; neamente! verrebbe ridotta
pazioner Questo^ >vubl 'dire Paese. Naturalmente non'è categoria e quelle periferi­ ghi di lavoro e ohe colieghi spondere alla disoccupazio­ la torinese, ma piìi in'genè- la pressione in termini' di'
che quadra !il> conto finan­ questa la'sedè per ripetere che. Questo confronta esalta strettamente il governo dei ne; quella della redistribu­ rale per tutte le situazioni in cassa integrazione e lo Stato
ziario dell'economia., com­ analisi già ripetute sui pro­ sicuramente la centralità del pfocessi di ristrutturazione zione del lavoro e quella del­ cui siamo in presenza di a- godrebbe di consistenti ri­
pletiva; quadra^ il:rantQ dei cessi di innovazione tecno­ problema occupazione; ma ad ima efficace tutela della la mobilità. Su questi temi ziende in crisi il vero pro­ sparmi. Anche le aziende
profitti d'impresa, ma non logica. Qui' basta' rilevare riflette tuttóra una irresisti­ condizione di lavoro. Solo in si è consumato un confronto blema è di ricreare un cir­ godrebbero di benefici ef­
quadra per niente il cónto che la ri6<èrca senza sosta di bile vocazione alla' caratte­ questo modo può essere ar­ che più volte ha sfiorato la cuito virtuoso tra processo fetti poiché allargherebbe
del mondo del lavorò. standards sempre più elevati rizzazione politica delle restata la fiumana degli e- polemica e la contrapposi­ di ristrutturazione, cassa in­ gli spazi di manovra e facili­
Con la disoccupàzione al di efficienza e di produttivi­ componenti. Il che produce suberi e della cassa integra­ zione. tegrazione e condizione di terebbe il rapporto tra mobi­
10,6% è con 750 hiiliohi dì tà, di rendimento e dì com­ un inevitabile inquinamento zione a zero ore. Oltretutto Adesso sembrano affiora­ lavoro. lità e lavoro, risolvendo in
ore dr CIO impegnate a petitivita esterna è stata o^, polemico del dibattito e non è inammissibile che le mag­ re i segni di una nuova con­ In questo senso è essen­ questo modo un serio pro­
froritèlgiarè gli effetti dellài ' rlentata verso forme persino f a decollare una proposta giori quote: di produttività sapevolezza che 'spinge il ziale che la contrattazione blema di invecchiamento
ristruttùrazionB industriale, indiscriminate di «labour- credibile ed unitaria. Per realizzate continuino ad es­ sindacato verso un nuovo e dei processi sia capace di della forza in attività. Del
b impossibile sciogliere le j saving» e ciò ha fatto sì che questo appare sempre più sere ipotecate esclusivamen­ pili proficuo intreccio di fissare con la massima pre­ resto il sistema delle impre­
campane. nel giro di 4 anni il settore necessario uno sforzo di ela­ te da! profitto d'impresa. proposte. Verso questa dire­ cisione possibile i fabbisogni se non può pensare di conti­
1. lavoratori ed ihsindaca- industriale si trasformasse borazione che quantomeno Impedire che il sistema zione spinge pure la co­ di manodopera corrispon­ nuare a scaricare per intéro
to hanno pagato un prezzo da volano pccupaziqnale in metta in evidenza gli ele­ produttivo produca sempre scienza che la dimensione denti agli obiettivi produtti­ il costo dei processi di ri­
altìssimo per ridurre l'infla­ un massiccio espulsore di menti minimi comuni della nuove esuberanze di perso­ del problema occupazionale vi. Fatta questa operazione strutturazione Sulla "colletti­
zione ed è questo prezzo che manodopera. Per qualche discussione. nale, assestare cioè l'assetto è tale e talmente complessa infatti diventa possibile de­ vità. Per questo l'accesso al­
oggi dà loro diritto di riven­ tempo gàrruli profeti del Il primo di questi potreb­ occupazionale delle aziende che nessuna ricetta, da sola, terminare il reingresso dei le provvidenze previste dalla
dicare l'avvio di azioni ur­ «pMt-moderho» hanno ten­ be riferirsi al rapporto tra sulla base dei livelli tecnolo­ è capace di curare il male. lavoratori in cassa integra­ crisi aziendale deve implica­
genti e concrete al p<»to del­ tato di spiegarsi ohe questo contrattazione e difesa del­ gici raggiunti costituirebbe Valga per tutti l'esempio di zione ogni qualvòlta questo re anche l'apporto al finan­
le solite giaculatorie. Per non era un grosso problema: l'occupazione. Non v'è dub­ il primo, vero passo avanti una realtà come quella tori­ livello si abbassa. Ma c'è di ziamento del Fondo nazio­
questo il governo farebbe a riassorbire';le , eccedenze bio d i e fino a quando non verso l'eliminazione del pe­ nese dove 129.000 lavoratori più Per favorire un simile nale.
bene a moderare il suo otti­ liberate dall'industria e a ri­ sarà ripristinato il-npìeno santissimo fenomeno della premono per ottenere un circuito si potrebbe pensare Si tratta dunque di met­
mismo e a produrre fatti ben solvere le questioni occupa­ controllo del sindacato sui cassa integrazione a zero o- nuovo posto di lavoro. ad un'azione più ravvicinata tere in cantiere qualcosa
più consistenti dell'evane­ zionali nei loro complesso ci processi d>., ristrutturazipne re. Ma ammesso che ciò fos­ Prozio in quella realtà che vada ài di là della prati­ foriìe meno altisonante di
scente piano per l'occupa­ avrebbe pensato lo sviluppo aziendale, questi continue­ se possibile, rimarrebbe co­ nelle-scorse settimane ha ca aziendale discriminatoria quelle proposte che vanno
zione che fin qui ha saputo di nuovi settori quali i servi­ ranno ad inclinare dalla par­ munque l'enorme problema preso quota la discussione ed unilaterale delle dimis- sotto il nome di «Pattò per
realizzare. zi e li terziario, cosiddetto te di forti esuberi di mano­ di chi è già stato epulso dal intorno ad una proposta a- .sioni incentivate. In sostan­ l'occupazione» (quanti ne
Ma il primo fondannento avanzato. Adesso costoro dopera. Nelle aziende indu­ processo produhivo e adesso vanzata dal segretario della za potrebbe essère data a sono stati proposti!) ma for­
dèlia concretézzà è la chia­ tacciono perchè la realtà striali e soprattutto in quelle si trova sul mercato del la­ CGIL piemontese. In quel­ tutti i lavoratóri che dispon­ se più concreto e di^ imme­
rezza del'termini del pro­ delle cose sta dimostrando metalmeccaniche negli ul­ voro sotto forma di disoccu­ l'idea, noi abbiamo scorto la gono di requisiti oggettivi diata realizzabilità e di evi­
blèma', per q u ^ i ò si x^tninci che ciò non è possibile, timi 4 anni è successo di tut­ pato e di cassaintegrato e di ricerca di una soluzione che (anzianità contributiva, età dente efficacia.
con il- pfèndere icoscienza quantomeno come prospet­ to. Nei grandi gruppi l'oc­ chi come i giovani non rie­ facesse perno sul realismo anagrafica, anzianità azien­ Si metta immediatamente
della pili ^mpìice delie ve­ tiva a breve termine. cupazione si è ridotta verti­ scono ad avere la loro prima delia realtà esistente, ma dale) la possibilità di lascia­ al lavoro il governo, si incon-
rità. .11 fenomeno della di­ Il problema della disoc­ ginosamente e ancora nel occupazione. Nei confronti abbiamo messo in guardia re il processo produttivo tritio le p'ai'ti,'si riattivino i
soccupazione, benché com­ cupazione, con la sua forte secondo trimestre di que­ di questa realtà il sistèma ha sulla impraticabilità di una grazie alla disponibilità di tavoli di trattativa aziendale
posito e variegato, si carat­ matrice industriale, sta st'anno la discesa degli oc­ reagito quasi esclusivamen­ soluzione che caricasse sulle u a assegno mensile corri­ sapendo che mille parole
terizza per due connotati dunque di fronte a noi in cupati e stata del 5,6%. Ora te con la dilatazione dèll'in- spalle dello Stato l'intero o- spondente all'ultima retri­ non valgono un fatto concre­
fondamentali; la disoccupa­ tutta la sua effettiva e il contrasto fra i livelli di ef­ tervento assistenziale. Il nere di una operazione so­ buzióne per Una'validità di to. .
zione giovanile e la disoccu-; drammatica Urtata. Pro­ ficienza e quelli di disoccu­ sindacato, consapevole dei ciale nella quale si rispec­ almeno 3 anni.
pazione industriale. Ainbe- prio su questo pUnto è drmai pazione sono diventati trop­ profondi limiti di una- stra-^ chiano pesanti responsabili­ Questo assegno sarebbe • Segretario generale UILM

Mentre i'Èiiropa mostra una tendenza di lungo periodo alla stagnazione

I. rapporto annuale del- Perohè Stati Uniti e Giappone tecnologiche si limitano a ri­

creano più posti di lavoro


l'OCSE - suH'occupazio- sparmiare lavoro umano per
,pe nei paesi industrializ­ recuperare competitività;
zati permette di cogliere superata questa soglia, tut­
l'accentuata divaricazione tavia, nell'insieme déll'eco-
delle dinamiche- occupazio­ nomia prevalgono le dina­
nali nelle tre principali aree miche di espansione dell'oc­
dì LVCA BALESTRIERI
del mondo industrializzato; cupazione. La combinazione
da un lato, gli Stati Uniti netta è stata di un milione e settori trainàiiti là creicita lavóro,' nonostante che nello cia) a differenza di quanto disoccupati e individuare di ripresa congiunturale e
(nonostante che la disoccu­ mezzo di unità. dei servizi, che sono il cóin- ste.s.so periodo i salari reali registrato negli ahiiì succes­ particolari flessibilità sala­ salari staglianti o declinanti,
pazione vi sia più che rad­ parto dove si concentrano i siano aumentati, sia pur di sivi al 1973, quando la strut­ riali per allargare al massi­ come si sta verificando oggi;
E' evidente che l'indivi­
doppiata in valore assoluto tura dei salari europei aveva mo gli spazi di creazione di in Germania, è inefficace ai'
duazione delle cause di que­ nuovi impieghi, sarebbe poco, e, nonostante che la
nello scprsp. decennio) . e il invece mostrato maggiore posti di lavoro, nel quadro di finì dell'occupazione; occor­
sta divaricazione strutturale strangolata dal costo del la­ supervalutazione del dollaro
Giappone , appaiono aree una politica attiva del lavo­ re invece la rifondazione
rappresenta una premessa di voro. Si stabilisce in tal mo­ abbia deteriorato la compe­ rigidità di quella statuniten­
«forti» anche sul piano della se. Ebbene, la forbice tra ro: riduzione di orario, con­ degli strumenti di politica
enorme importanza nell'im­ do, secondo i piti classici titività dei beni e dei servizi
creazione di posti di lavoro; andamento dell'occupazione tratti di solidarietà, part-ti- industriale, l'abbandono del­
postazione della politica e- dettami dell'economia poli­ prodotti negli Stati Uniti.
dall'altro, l'Europa mostra in Europa e negli Stati Uniti mè; Si tratta di una proget­ l'assistenzialismo, l'adozione
conomica dei paesi europei, tica, un rapporto inversa­ Al contrario, sempre nei
una tendenza di lungo pe­ si allarga in modo sensibile tualità rivolta a moltiplicare di polìtiche di stimolo alla-
in particolar modo nell'ado­ mente proporzionale tra sa­ diciotto mesi presi in esame, diffusione dell'innovazione'
riodo alla stagnazione (o solo nella seconda metà del ' gli effetti sull'occupazione
zione di efficaci politiche lari reali e occupazione. La i salari reali nella Germania in tutti i comparti produtti­
addirittura al regresso) su decennio. del processo di innovazione.
per l'occupazione. , A, tale ragione strutturale ''della federale sono risultati sta­ vi, la rìqualincazione della
questo terreno. Il rapporto, tra salari reali Ma ciò non significa che,
Questa divaricazione ha proposito, il rapporto del- perdita dì velocità dell'Eu­ zionari 0 declinanti, senza spciià*' pubblica, iP' réfciipéro
e occupazióne appare-dun- per'rìmùbvé're la strozzatùra
tutti i caratteri di un proccs- ; i'OjpSE sottolinea gli effètti ropa sarebbe perciò,.la sua pei'ò che qiiesto abbia de­ que assai meno lineare di di mobilità e la riqualifica­
del processo innovàjivo e
sb strutturale, tutt'altro che della rigidità dei salari reali rigidità salariale, che in terminato alcun apprezzabi­ quanto non si vorrebbe. La imprimere un'accelerazione zione dell'offerta di lavoro.;
congiunturale; dal 1973 al sull'andamento dell'occupa­ questo schema di analisi le effetto sui livelli di occu­ relazione tra velocità e am­ Questa appare d'altra parte
decisiva alla crescita occu­
1983, nel Nord America zione. Secondo questo viene spesso sovrapposta, e pazione. In Giappone, infi­ piezza di diffusione dell'in­ pazionale in Europa, si deb­ la direzione imboccata dal
(Stati Uniti e Canada) si è schema di analisi, che costi- talvolta confusa, cori la ne, proprio in coincidenza di novazione tecnologica e ba preliminarmente abbat­ governo Craxi che, rifiutan--
avuto un saldo positivo netto tiiisce un tradizionale caval­ scarsa flessibilità del merca­ nuove ondale di innovazione produttiva in una certa area tere il salario reale; do ogni meccanica relazione
di 18 milioni di nuovi posti lo di battaglia dei gruppi to del lavoro a fronte del- tecnologica si e registrato un da un lato, e la capacità di ' Il rapporto tra creazione tra salari reali e occupazio­
di lavoro, iii Giappone que­ conservatori europei, là do­ rinnova?iOne. aumento costante e contem­ creare occupazione dall'al­ di occupazione e innovazio­ ne, ha messo in atto una po­
sto attivo è stato di cinque ve i salari reali sono panico^ Questo ragionamento su­ poraneo sia dei salari reali tro non appare perciò una ne tecnologica negli Stati litica antinnazionistica raf­
milioni (su una popolazione larmente rigidi l'innovazio­ scita tuttavia alcune per­ che dell'occupazione. interdipendenza a tre ele­ Uniti e in Giappone sembra freddando le dinamiche
pari alla metà di quella .sta­ ne tecnologica avrebbe il so­ plessità, e appare almeno in In generale, dopo il se­ menti, comprendente anche piuttosto suggerire una rela­ nominali delle retribuzioni
tunitense); in Europa, inve­ lo risultato di sostituire il la­ parte contraddetto da fatti. condo shock petrolifero del il livello dei salari reali. tiva ininfluenza del livello ma salvaguardandone il va­
ce, il saldo tra posti di lavori voro delle macchine a quello " Nei diciotto mesi compresi 1979-80, si sono avuti perio­ Questa constatazione ha dei salari reali. Appare in­ lore reale; è su questa pre­
creati e distrutti è risultato dell'uomo, con una contra­ Ira il gennaio 1982 ed II di pili o meno lunghi di fles­ ovvie implicazioni di politi­ vece innegabile l'esistenza messa che si svilupperà la
liegativo. in quanto nel de­ zione dell'occupazione nei giugno 1983, l'economia sione dei salari reali in tutte ca economica. Sì devono di una .soglia critica del pro­ preannuncìata rifondazione
cennio seguente al primo settori maturi e sema un statunitense ha creato quat­ le economie industrializzate certo esplorare forme nuove cesso innovativo, al di sotto di obiettivi e strumenti della
shock petrolifero la perdita guadagno sensibile nei nuovi tro milioni di nuovi posti di (con reccezione della Fran­ di solidarietà tra occupali e della quale le lrasforma'/.ioni politica industriale.
IlgovernatoredelloStatodiNewYorkj
MarioCuomp,nehariMosciutola$p^^^^
O nondaga. Appena a
Sud di Syracuse, nella
non scese in campo solo il go­
verno USA; anche le nazioni

Una San Marino


parte settentrionale indiane - e rispettando tutti i
dello Stato di New York, det­ crismi' deirufficialità - di­
to anche «Stato dell'Impero., chiararono guerra. Molti par­
c'è una terra che non segue il tirono volontari prima della
passo con tutto il resto del chiamata obbligatoria, com­
paese. Sono tremila ettari, un

indiana nel cuore


batterono valorosamente In
niente se paragonato alla va­ Europa e nel Pacifico, mori­
stità degli States-, ma in quei rono. Pochi, se si pensa alle
tremila ettari sono insediati, dimensioni del conflitto; mol­
da anni e anni, i pellerossa ti, se si tiene coiito che su una
della nazione irochese, che vi complessiva popolazione di
hanno costituito una loro na­ mezzo milione di persone,
zione autonoma fi'indipenden- partirono in trentamila.
iBi Hanno una bandiehl per­ Almeno in un'occasione, fu­
sonale, una composizione rono estremamente preziosi.
strana di penne è piume; si I giapponesi disponevano di
sono anche fabbricati i loro un formidabile servizio di de­
passaporti, libretti con la co­ di VALTER VECBLLIO codificazione dei messaggi.
pertina di ' pelle marrone. Il Non c'era trasmissione «allea­
capo della comunità, un gran­ ta» che non sapessero decifra­
de vecchio che li chiama Leon re in pochi giorni. Gli «alleati»
Shenandoah, come il fiume e fecero ricorso.ad ogni dialetto,
la canzone de La conquista idion^a, lingua morta. Niente
del West, assicura di aver gi­ da fare. I diabolici glottologi
rato mezzo mondo, con quel del sol levante capivano ogni
documento. Balle? Beh, i visti cosa. La soluzione venne da
ci sono, i timbri sembrano ve­ due indiani Cheyennes. Paria-
ri. vano di fatti loro, nella loro
Questa nazione autonoma lingua, quando un ufficiale,
ed indipendente si chiama per caso, li senti. Fu folgorato
Haudenosanee, e solo il cielo da un'intuizione, rivelatasi
sa come si pronuncia e cosa geniale.
significhi. Joe Heath, un av­ Da allora i messaggi furono
vocato di Syracuse, assicura trasmessi in lingua Cheyenne,
che tutto è in regola, e orgo­ e i giapponesi si stanno ancora
glioso, sventala, all'incredulo spaccando la testa, nel tenta­
copie dei trattati sottoscritti tivo di capirci qualcosa.
dal governo americano con gli E oggi? Quella che era la
indiani. Risalgono al 1788 e al nazione degli Irochesi, e che
1789, e la firma accidenti!, è si estendeva nel Nord-Est del
quella di George Washington. Canada, fino ai grandi laghi e
E chi ha il coraggio di smenti­ ai monti Appalacchi, e poi
re il padre della patria? giù, fino al Tennessee e al­
Questa San Marino ameri­ l'Ohio, vive in quel punto di
cana è un po' speciale. Negli terra che è Haudenosanee.
atlanti e nelle cartine, non fi­ Qualche altro ceppo sopravvi­
gura neppure per sbaglio. Àl- ve nell'Oklahoma, lo stato do­
r O N U non, ne hanno certa­ ve, fino al 1889 molte tribù
mente mai sentito parlare. venivano deportate, perchè le
Haudenosanee, dal canto sito, terre.d'origine facevano gola a
non ci pensa neppure ad apri­ coloni, banchieri, speculatoti
re una rappresentanza diplo­ vari. In totale, non .superano
matica a Washington; «Coste­ le centomila unità.
rebbe troppo, la sua gestione». Gli indiani delle altre «na­
Per fortuna ohe c'è il go­ zioni», sparsi nelle 283 riserve
vernatore dello Stato, Mario degli stati Uniti, non se la
Cuomò, che da Albany, rico­ passano meglio, i dati ufficia­
nosce legittimità. Un portavo­ li e statistici, nella loro fredda
ce dichiara: «Il governatore, secchezza forniscono un qua­
Cuomo riconosce la sovranità dro inquietante. Il reddito
della nazione indiana; i tratta­ medio di un indiano è di molto
ti dal 1970 ed i successivi»'. sono ormai una pallida idea che settimana fa, stanco di tro in clandestinità. In questi 9I .dì sotto del livello di so­
Gelosissimi della propria i- dei cacciatori di scalpi dei fuggire, si è costituita alla po­ giorni, come molti altri latir pravvivenza, meno di un de­
dentità dì nazione, questi in­ film targati Hollywood. Ma lizia del South Dakota. E' ri­ tanti prima di lui, si è costitui­ cimo di quello di un bianco,
diani, però, non sono mica c'è poco da sfottere. tenuto uno dei responsabili to, dopo una laboriosa tratta­ per loro deve bastare tutto
matacchioni. 1 sussidi pubbli­ delle violenze che ebbero luo­ tiva con i federali, allo scopo l'anno. La disoccupazione 0^
La confederazione degli I-
ci, quelli li intascano, regolar­ rochesi si suddivide in sei sot­ go, nel 1973, a Wounded di ottenere garanzie di inco­ Scilla dal 40 air80%, a secon­
mente. E uii dollaro, per loro, tofamiglie: Onongàda, Onei- Knee, un paesino nel quale il lumità nel carcere. da della riserva. La mortalità
vale come vàie per chiunque Vine Delorià, uno scrittore infantile è elevatissima, là più
da, Seneca, Cayuga, Mohawk 15 dicembre 1890 una pattu­
altro negli Stati Uniti. Nessu­ glia di polizia indiana Crow, indiano Ogiala, attivisU del alta di tutte le minoranze. La
e Tuscarora, uno scioglilingMa
na separatezza, in questo. An­ degno dei trentatrè vescovi. guidata dal sergente t e s t a di National Congress qf Ameri­ vita media, negli USA, si ag­
che per altri «servizi», come i! trentini. Joe Heath, l'avvoca­ Toro, uccise il mitico Sitting can Indians. e autore di molti gira intorno ai 70-75 anni. Per
recapito della corrispondenza, Bull, cioè Toro Seduto, que­ saggi sulle;, cpndizioni della ^ i indiani è sui 40. Elevatìs-
to, che cura gli interessi dei
si appoggiano all'Uomo bian­ st'ultimo come è arcinoto, con sua gènte (iS^ier è morto per simà la percentuale dei suicidi
pellerossa contro i «visi palli­
co. L mdinzzo postale è; «Na­ Crazy Horse e Galle quattor­ i vostri peccati, è forse il più e degli alcolizzati. C'è chi
di», dice: «Le nostre sei nazio­
zione Onondaga, attraverso dici anni prima aveva maaia- noto), dice: «Quando in questo paria, esplicitamente di pro­
ni non furono mai conquista­
Nedrow. New York». crato sulle colline del Big paese arrìvai^no i missionari, getti per «una soluzione finale
te. Quando si firmù il primo
La naziójie Haidenosanee, è Horn, nel Montana, ir genera­ avevano la Bibbia, e noi la del problema indiano». Esage­
trattato di pace, eravamo noi
un po' miserabile, a dire la ve­ le Custer e il suo settimo ca- terra. Ora "loro" (cioè i bian­ razioni? Forse. E ' un fatto,
in una pMÌzione più favorevo­
rità: un grande edifìcio, la valleggeri. chi, non solo i missionari), comunque, che dal 1973,
le degli Stati Unid». Sarà
Longhouse dove periodica­ un'impressione, ma è come se Oggi, ad un certo punto hanno la terra, noi la Bibbia». l'anno dell'occupazione a
mente i vecchi sàggi si riuni­ dicesse: attento al ciuffo di della strada statale, n. 87 che Del cambio non sembrano Wounded Knee, al 1976 al­
scono per i loro «consigli»; ca- ' capelli che hai in testa! attraversa il Montana, si in­ essere molto soddisfatti. In ef­ meno 300 indiani Sioux sono
se non verniciate; carcasse di Beh, sarà per questol; sarà contra un grande cartello che fetti, anche uno còme chi stati assassinati in circostanze
vecchie automobili un po' per evitare altre grane, 11 fatto suggerisce una deviazione, per scrive, che fin da piccolo è mai chiarite. Per non parlare
dappertutto; una casermetta è che anche la polizia, che il Monumento nazionale in sembre stato dalla parte di delle intimidazioni, dei ricatti
scalcinata dei pompieri; una tradizionalmente ha sempre cui è stato trasformato il John Wayné, resta sconcerta­ degli «avvertimenti».
scuola," una chiesa, qualche ragione, o, per lo meno, non campo di battaglia. to nello sfogliare, i corposi «Non siamo estremisti - di­
bufato che pascola pigro. Ne­ ha mai torto, ci va con i piedi D'estate è un luogo di pel­ dossier raccolti, che conten­ ce Leon Shenandoah, capo
gozi neppure a parlarne. Ban­ di piombo. Lo sceriffo della legrinaggio per turisti; d'in­ gono accuse esplicite d i geno­ degli Onondaga - Cerchiamo
ca 0 altro di siiitile,. neppure. contea, Joe Dillon, sotto la cui verno, con il freddo che c'è, ci cidio, e dati che sembrano . solo dì restare vivi. Siamo una
Tasse nessuna, e neppure di­ giurisdizione ricade anche la vanno solo i lupi, e forse riep­ precisi. C'è di tutto; dai tenta­ piccola nazione rispètto a
ritto di-voto. nazione Haudeitosanee, se non pure loro. A l massima si in­ tivi di avvelenamento e de­ quando tanti anni fa, avevamo
E'curiosò il particolare co­ è autòrizzàto dal capo She­ contra qualche sopravìssuto gradazione ambientala delibe­ li potere. Ma i principi non
stituito dall'unicò ristorante nandoah, si guarda bene dal indiano Crow, la cui riserva rata del territori indiani, alla diminuiscono». E le rivendi­
della «nazione», proprietà di varcare la «frontiera». Cosi è non è lontana, che magari fan­ massiccia campagna di steri­ cazioni di «sovranità», aumen­
una famiglia il cui nome non potuto accadere che Dennis tastica sulle grandezze del lizzazione delle donne; dalle tano, si fanno più insistenti.
lascia dubbi, è italiano: Vì- Banks un pellerossa della tri­ passato. Come noi, davanti al emigrazioni «forzMc», all'al­ Già, ma è pur vero, anche
gliotti, Kenneth Vìgìiotti è in­ bù Cheppcwa, esponente dell' Colosseo. trettanto forzosa adozione dei se spiacevole quanto si vuole,
fatti il figlio dì un siciliano, America Indian Mouvement, Per tornare a Banks, la sua bambini, strappati alle loro che quel che dice un portavo­
chissà come capitato tra gli i- ricercato in tutti gli Stati Uni- rivolta a Wounded Knee, duirò famiglie e costretti a frequen­ ce dell'URSS Bureau of In­
rochesi. Il destino lo fece in­ ti> per tumulti ed aggressione, un paio di. settimane. L'asse­ tare scuole integrative, allo dians Affairs: «Gli indiani fu­
contrare con la figlia di Volpe abbia potuto starsene tran­ dio si concluse con violente scopo di annullare la loro i- rono sopraffatti dai coloni eu
Grigia, il capo trìbii. Il resto si quillo ad Onondaga. Per Dil­ sparatorie, e Banks iniziò la dentitì. ropei che vennero qui. La so­
immagina. Ùn po' come la lon e i suoi uomini, il fatto che sua fuga. Si rifugiò prima in Eppure questi indiani si so­ vranità dipendente comporta
storia di Tex \Viller, che si Banks fosse là era come se si California, poi, quando un no dimostrati spesso dei buoni delle limitazioni. Non si può
sposa Lilith, la figlia del capo fosse rifugiato in Messico o in tribunale del South Dakota americani, dei buoni patrioti. avere un paese all'interno di
di tutti i Navajos. Solo che Canada. impose con verdetto la conse­ Per esempio, scoppiata la se­ un altro. Uno deve avere il so­
Kenneth è molto più pacifico Questo Banks era ricercato gna dell'imputato da parte conda guerra mondiale, con­ pravvento, e si dà il caso che
dei Wìller. Anche gli irochesi da ben nove anni, e solo qual­ delle autorità californiane, en­ tro Hiroìto, Hitler e Mussolini sia toccata agli USA».
I Pagiiia ^
Martedì 9 Ottobre 1984

attualìfà e cultura

Una rassegna di artigianatocoreano a Roma nel Unarigorosa ricercabasata su un'analisi


quadro di un vasto programma di scambieulturali lessicale di quattro importanti quotidiani

Come la Francia si
di quanto parrebbe pone
alle multinazionali
S i t i e n e a R o m a in q u e ­ calità f a m o s a fin d a l Cin­
di /SABEL FERTILE q u e c e n t o p e r i suoi laborato­ di SILVANA PARUOLO
sti giorni, presso P a ­
lazzo Valentini, s e d e ri artigiani.
p e r il p r e m i o Nobel». Valentini c i sono cer amiche, "n questi ultimi anni, la zionali riflettono s o p r a t t u t t o spettive, sottolinea c h e s e
della Provincia, un'interes­ «Ornare» è p e r i Coreani stampa francese ha il • s e t t o r e automobilistico dèlie firme politiche sono i-
L a coreanologia è u n a lacche, intrecci e nodi or-"
s a n t e m o s t r a di a r t i g i a n a t o u n a tradizione. I «maedup» .smesso di v e d e r e nelle percepito c o m e firme: Re­ nizialmente monopolistiche
m a t e r i a complessa e ricca d i n a m e n t a l i , ricami preziosis­
tradizionale della C o r e a , p e r e i «norigae», nodi e intrecci multinazionali il mostro ten­ nault, Chrysler, Citroen, sul m e r c a t o interno è p o c o
s f u m a t u r e . L a c u l t u r a co­ simi, in t u t t o u n a sessantina tacolar e pronto a d e v a s t a r e Ford, T a l b o t , Volvo. L a i m p o r t a n t e s e q u e s t o le aiu­
iniziativa dell'ambasciata d i s e t a e p i e t r e preziose, so­
r e a n a infatti, a n c h e s e h a u n di pezzi firmati e scelti con l'indipendenza politica dei «demistificazione» e la «ba­ t a a d a f f r o n t a r e la concor­
s u d c o re a n a . Negli ultimi n o forse le espressioni più p a e s e e l a coscienza m o r a l e
c a r a t t e r e proprio, h a s u b i t o c u r a . L a c e r a m i c a «celadon» nalizzazione» d e l f e n o m e n o r e n z a esterna, O P L a visione
t e m p i gli s c a m b i culturali f a m o s e p e r eleganza, g r a z i a ,
d e i suoi abitanti. I m m a g i n i multinazionale v a n n o di pari mondiale dell'economìa e
» | t r a l'Italia e le d u e C o r e e si
nei millenni il fascino di C i ­ Ita u n a qualità vitrea molto
finezza d i «quest'arte della negative e d immagini posi­ passo con la s u a «europeiz- del gioco delle multinazio­
n a e G i a p p o n e t r o p p o vicine particolare; l'argilla u s a t a tive vi si sovrappongono. E '
sono intensificati, a n c h e s e pazienza», u n a d o t e tipica­ zazione»! nali c h e essa implica do­
p e r n o n f o n d e r n e nel t e m p o p e r questi vasi contiene del­ q u e s t a la t e n d e n z a g e n e r a l e N e l 1982, l ' i m m a g i n e del­ v r e b b e c o n d u r r e a u n ripen­
p e r m a n g o n o numerosi p r o ­ m e n t e femminile, c o m e si
le diverse matrici culturali. le piccole q u a n t i t à d i f e r r o messa in evidenza d a u n a le multinazionali c h e riflette s a m e n t o della stessa C o m u ­
blemi dovuti alla m a n c a n z a d i c e d a s e m p r e e in t u t t o il
recente pubblicazione s o p r a t t u t t o m a r c h e del set­ n i t à E u r o p e a , «Per non esse­
F r a l e a r t i c o r e a n e la c e ­ c h e d a n n o u n colore verda­
4 . di traduzioni e alle difficoltà
della lingua.
r a m i c a ha u n ruolo primario s t r o o ruggine o u n e f f e t t o
mondo, u n a virtù delle don­
n e c o m e il ricamo, alla q u a ­
P . U . F . basata essenzialmen­
t e su un'analisi lessicale d i
tore informatico-elettronico
(Thomson, C . L l . - H . B , , Phi­
r e marginalìzzata in un'in­
dustria d i d o m a n i d o m i n a t a
e nella mostra di R o m a pos­ d a m a s c a t o , se viene usato quattro quotidiani (Le lips, Olivetti, T o s h i b a , Tele-
«La C o r e a - ci d i c e il d o t ­ le di volta in volta si sono dagli S t a t i Uniti e dal G i a p ­
s i a m o a p p r e z z a r e oggetti d i l'oro, alla c e r m i c a . l t e m i M o n d e , L e Figaro, Libera­ funken, Akai, Grunding, pone, l ' E u r o p a d o v r e b b e
tor Young M o Ahn addetto d a t i valori d i dedizioni di tion, L e M a t i n ) e t r e setti­ 1,B,M.) è complessa ed a m ­
un artigianato c h e ancora preferiti sono quelli floreali; a m m e t t e r e c h e delle euro-
c u l t u r a l e della a m b a s c i a t a p r e g h i e r a , d i voto, o di a l t a
manali ( L e Nouvel Obser- bivalente. Esse a f f a s c i n a n o , peizzazìonì dovranno fornire
oggi è considerato u n b e n e i fiori di loto, l e peonie, i cri­
(della R e p u b b l i c a di C o r e a ) espressione artistica. v a t e u r . L e Point, L'Express) m a questo fascino è ambì­ eventualmente strumenti di
prezioso p e r m o l t e famiglie s a n t e m i , m a a n c h e la c e r a ­
di R o m a - è a n c o r a per gli i- Q u e s t a mostra italiana di del 1976, 1979 et 1982. g u o e d il loro gigantismo concorrenza dello slesso t i p o
coreane. I laboratori produ­ m i c a b i a n c a p e r il c p i m o - •' N e l 1976, il p o t e r e finan­ continua a suscitare dei ti­
atitigianato cor eano a p r e la d e l l e nazionalizzazioni alla
: taliani u n paese lontano a n - niale religioso h a il s u o f a ­ ziario delle multinazionali è
c o n o con la stessa pazienza mori. . f r a n c e s e , ripensate nell'otti­
i c h e s e numerosi sfòrzi sono e f a t i c a di u n t e m p o u n a ce­ s t r a d a a d a l t r e iniziative di visto q u a l e s t r u m e n t o di L e parole «crisi» ed «im­
scino semplice e lineare. La c a s u abbozzata». C o n s a p e ­
stati f a t t i p e r allargarne la r a m i c a r a f f i n a t a c o m e quel­ s c a m b i o culturale. Prossi s f r u t t a m e n t o e dominazione piego» s o n o l a r g a m e n t e usa­ vole c h e t a l e proposito s e m ­
vita dei coreani nelle loro
conoscenza s o p r a t t u t t o d a j l e m a m e n t e a S e u l v e r r à inau d e i paesi in via di sviluppo e te più c h e negli a n n i prece­ b r e r à sacrilego alla maggio­
la di Korjio f r a le p i ù belle c a s e è gener almente tr an­
g u r a t a u n a rassegna italiana del T e r z o Mondo. L ' i m m a ­ denti e d è in q u e s t a d a t a c h e r a n z a dei governi dei dieci,
associazioni d i amicizia ita- del mondo. quilla il mobile, nello spazio gine delle multinazionali, la parola «strategia» è mag­ d o m i n a t i d a i principi del li­
lo-coreanè'che h a n n o sedi i n «Lavorare alla c e r a m i c a è di a r t e c o n t e m p o r a n e a e u n
considerate sotto il segno d i
limitato e basso, risalta mol­ giormente u s a t a e c h e le pa­ beralismo, conclude a f f e r ­
e n t r a m b e i paesi. G l i s c a m ­ d u r o - continua il d o t t o r t o c o m e gli oggetti pochi, g r u p p o d e l l ' O p e r a di R o m a
u n imperialismo d a l colore role «cooperazione» e «al­ m a n d o c h e se, nel q u a d r o
bi culturali t r a studenti, Young M o Ahn - e anche se d u n q u e , m a preziosi e poco è già par tito per la Corea, a m e r i c a n o , riflette essen­ leanza» sostituiscono «coali­ del m e r c a t o interno, lo n a ­
professori, specialisti d i co- L'ilalia del resto in C o r e a z i a l m e n t e quella d e l l e c o m ­ zione», «cartello», «mafia». zionalizzazioni falsano la
l'artigianato in C o r e a è pro­ ingombr anti. S o n o mobili p a g n i e petrolifere. Oggi, «fenomeno irrever­ concorrenza, nel q u a d r o del
reanologia si sono f a t t i più t e t t o e c i sono m o l t e scuole laccati con colori vivaci e in­ è c o n o s c i u t a , oltre c h e p e r la
N e l 1979, il p r o b l e m a sibile ed utile alla produzio­ m e r c a t o mondiale, esse pos­
f r e q u e n t i e proprio p e r la f i ­ professionali i giovani prefe­ tarsiati di m a d r e p e r l a p e r le s u a storia, p e r il «bel canto», dell'ingerenza delle multi­ n e - sottolinea M . Duverger sono contribuire a ristabilir­
n e dì o t t o b r e l'università d i riscono a l t r i mestieri. L a s t a n z e d e l l e d o n n e più severi p e r il s u o design, per la s u a nazionali nei paesi del T e r z o nell'introduzione - l e multi­ la f o r m a n d o u n contrappeso
lingue orientali di Napoli e tradizione il più delle volte s c u l t u r a e ogni a n n o n u m e M o n d o contiìiua a d essere nazionali t e n d o n o a margi- a i v a n t a g g i c h e gli S t a t i U -
nella linea, per i q u a r t i e r i
sollevato, m a , in q u a n t o a t ­ nalizzare le nazioni c h e n e
r i S M E O (l'istituto c h e ' si continua d a p a d r e in figlio maschili. Il legno è quasi rosi studenti coreani vengo­ nìtì traggono dalla loro si­
tori economici le multina­ sono escluse». P e r u n a na­
interessa di s t u d i sul M e d i o se il p a d r e riuscirà a d essere n o in Italia per perfezionarsi t u a z i o n e d o m i n a n t e e il
s e m p r e pregiato, il pino, il zionali non sono più a c c u s a ­ zione m e d i a q u a l e è la G i a p p o n e d a l l a ' debolezza
ed Estremo Oriente) hanno fin dall'inizio u n b u o n m a e - paulow, il gingko, il noce in questi c a m p i , m e n t r e la t e di p r a t i c h e illecite. L ' a ­ F r a n c i a - a g g i u n g e - è mol­ d e l l a s u a protezione sociale.
organizzato u n importante •strp. Ili cei-ti-casi, p e r f a r e selvatico, il cackì, il pero, il coreanologia è s t u d i a t a in 1- spetto p u r a m e n t e finanzia­ t o difficile p a r t e c i p a r e al
seminario sulla l e t t e r a t u r a dell'artiginato di b u o n livel­ talia negli istituti universita­ rio delle loro attività e il loro gioco delle multinazionali
d a t t e r o cinese, il ciliegio, il J,M. Conerei, G. Ayache, J.
ri d i lingue orientali d i N a ­ ruolo polìtico s m e t t o n o di solo a t t r a v e r s o le imprese
contemporanea coreana. S a ­ lo c o m e quello esposto a ginepr o cinese e d altri legni Dux L'immage des multina-
essere posti in p r i m o piano. private. R i c o r d a n d o c h e si è tionales en France
ranno presenti numerasi R o m a c i vogliono a n c h e sei a n c o r a , morbidi o d u r i , c h e poli, Venezia, R o m a , con L a parola «Europa» è u s a t a già sottolineato c h e le n a ­ Commenlaires de M. Duver­
romanzieri e poeti, f r a loro mesi, u n a n n o di lavoro». vengono lavorati special­ corsi monografici molto s e s e m p r e più f r e q u e n t e m e n t e zionalizzazioni potevano of­ ger et. P. Bourricauà
Shon J a n g Soon, segnalato Alla m o s t r a di P a l a z z o guiti. e le immagini delle m u l t i n a ­ f r i r e a l r i g u a r d o nuove pro­ P . U . F . 1 9 8 4
m e n t e a C h ' u n g m u u n a lo­

UnàmostrapresentatadalGoèthe-Institut
«c |iò c h e n o n posso
dipingere, lo fo­
tografo», soleva
a m m e t t e r e u n artista c o m e
M a n R a y . A q u e s t a stessa e -
pittoricismo poetico gli og­
getti più banali, T i m m R a u -
tert e A n d r é G e l p k e , c h e
colgono e f f e t t i surreali, p u r
muovendosi nell'ambito
sigenza p u ò ricondursi la «realìstico» del reportage,
ragione c h e i n d u c e pittori, grazie a originali e sperico­
^ disegnatori e d artisti co­ l a t e angolazioni.
m u n q u e i m p e g n a t i nel' c a m - N a t u r a l m e n t e ogni «uso»
della f o t o g r a f i a d a p a r t e di
1 p o d e l l e a r t i figurative, a
ciascun a r t i s t a incluso nella
«ricorréfè» a l m e z z o foto­
mostra (per f a r e ancora
g r a f i c o , a l bisogno di espri­ t r a operatori ( f o t o a m a t o r i , l e Leisgen c h e f o t o g r a f a n o il
q u a l c h e nome, J o s e p h Beuy-
m e r e q u a lc o s ' a l t r o c h e , vi­ reporters, professionisti del­ di A / / C / / £ £ £ /.C/C4 sole alla ricerca d i e f f e t t i s, H e l m u t h S c w e ì z e r , Ulrike
s u a l m e n t e , n o n p u ò essere e - la m o d a e della pubblicità) e c r o m a t i c i alla William T u r - Rosenbach, Hila e Bernhard
' spresso c h e f o t o g r a f i c a m e n ­ f o t o g r a f i a , i n q u a n t o lavoro d o forse c o m u n e a t u t t i , m a quello classico». ner, o d i Katharina Sievfr- Becker, R e b e c c a H o r n , M i ­
t e , o l t r e c h e p e r motivi d i i- di «artista», c h e si q u a l i f i c a in meniera e con esiti diver­ S c h e m a t i z z a n d o al mas­ d i n g ( t a n t o p e r f a r e solo a l ­ chel S a u e r ) p o t r e b b e essere
spirazione e d i verifica d e l non per l'usò di questo o si, c h e , c o m u n q u e n o n - p o s ­ simo, d u e sono i filoni c h e cuni esempi), c h e varia l a o g g e t t o di più a p p r o f o n d i t e
lavoro c h e viene esplicato q u e l m e z z o , m a p e r il modo, sono c h e esaltar e e nobilita­ a t t r a v e r s a n o q u e s t a «inva­ l u c e e il colore del proprio analisi, d a l m o m e n t o c h e o-
nel c a m p o p i ù p r o p r i o del­ l'intensità, l a q u a l i t à con c u i r e q u e s t a f o r m a d i creativi­ sione d i campo» d a p a r t e d e i a u t o r i t r a t t o ; dall' altra, se­ gni p u r necessaria s c h e m a ­
l'artista. E ' in ogni c a s o u n lo usa. tà, quando ancora stentano venticinque artisti conside­ g u e n d o un'evoluzione nuova tizzazione n o n p u ò c h e m o r ­
; uso della f o t o g r a f i a ( a p r e ­ «Artisti u s a n o la fotogra­ a s c o m p a r i r e a n t i c h e diffi­ r a t i ; d a u n a p a r t e la tenden­ e s o r p r e n d e n t e c h e dagli a n ­ t i f i c a r e c i ò c h e di profon­
scindere d a i risultati) p e r fi­ f i a , oggi» è il titolo significa­ d e n z e nei suoi confronti; z a a servirsi di successioni o n i ' 7 0 si v a a f f e r m a n d o nella d a m e n t e individuale l o de­
ni «artistici», c h e si c o n e l u - , tivo della m o s t r a re'alizzata W u l f H e r z o g e n r a t h , presen­ s e q u e n z e d i immagini, inve­ f o t o g r a f i a tedesca, l'uso del­ t e r m i n a e r i e m p i e il signifi­
d o n o in s e stessi, o c h e ali­ d a l l ' I s t i t u t o p e r l e relazioni t a n d o il catalogo, f a n o t a r e c e d i singole f o t o o d i colla­ l a stessa p e r cogliere a s p e t t i cato. C i ò c h e comunque
m e n t a n o a l t r o lavoro e d al­ culturali c o n l'estero di c h e a p a r t e lo s f o r z o di al­ ges ( u n p o ' passati d i m o d a ) , e m o m e n t i surreali della viene c o n f e r m a t o d a l l a ras­
t r a ricerca. C ' è quindi u n Stoccarda e presentata dal c u n i m u s e i , c o m e il Fol- d o v e il «motivo» è nell'azio­ r e a l t à , avvalorando così il segna è c h e t a n t o più a m p i a
a t t e g g i a m e n t o , nei confronti G o e t h e - I n s t i t u t presso la k w a n g di Essen, il L u d w i g n e c h e si svolge d a v a n t i alla c o n c e t t o e la f u n z i o n e d i d o ­ diventa la possibilità artisti­
ì t l i q u e s t o m e z z o , n e i con- galleria. 11 P o n t e d ì R o m a d i Colonia e il m u s e o regio­ m a c c h i n a c h e r esta f e r m a , c u m e n t o d e l l ' i m m a g i n e fo­ c a , della f o t o g r a f i a q u a n d o
I f r o n t i della s u a attendibilità (via S a n t ' I g n a z i o , 6 ) , c h e ci n a l e d i Bonn, di «aprire» alla saldamente puntata su t o g r a f i c a , sia p u r e soltanto più si s u p e r i n o a s p e t t i e li­
d o c u m e n t a r i a e della s u a p r e s e n t a a p p u n t o u n buon f o t o g r a f i a artistica, «in linea u n ' i n q u a d r a t u r a ; c o m ' è il della fantasiosa creatività miti p u r a m e n t e professiona­
s u p p o s t a «oggettività», c h e n u m e r o d i artisti tedeschi d i principio p u ò p e r ò dirsi c a s o di M o n i k a B a u m g a r t l , dell'artista; Blume, c h e do­ li, g r a z i e a n c h e a l l ' a p p o r t o
non è condizionato dagli ste­ c o n t e m p o r a n e i alle prese c h e i m u s e i tedeschi sono u n la q u a l e registra in singole c u m e n t a , attraverso le f o t o d i outsiders più sganciati d a
reotipi e d a i limiti estetici . c o n l a m a c c h i n a f o t o g r a f i c a , p o ' restii a d a f f i a n c a r e f o t o l a successione d e l ciclo il m o v i m e n t o d e l l e cose, convenzionalità e d oppri­
I c h e p e s a n o s u altri r a p p o r t i c o n u n a motivazione d i fon­ l ' a m b i t o d e l l a fotografia a lunare, d i B a r b a r a e M i c h a - J o h a n n e s Brus, c h e c a r i c a d i m e n t i «maniere».
Piigimi X O
Martedì 9 Ottobre 1984

Stampa
II., Dopobcaàiùidd
prezzi pétr<^eii

NbI mirino Soiiifcante per


lapolitìca Riad l'abbrac&o
degli americani
A lia rìbalt^ dellp sce­
nario poUtioo
no sono le polemiche
sul «caso Andreotti due»; il
zi è del parere che «la .vi-,
cenda Sindotià,, ^!.dibattito'
e il voto del Parlamento,.k
chiamata in c a p a del no^^-]
LE TRIOMPHE G li effetti deil^ ca^^^a
della domanda di pò-
troUo cominciano a
farsi' sentire nella pehisota
furonp proprio gli americani
a trovare i primi giacimenti
petroliferi. Per decadi i sau­
diti hanno lasciati tiitto in
primo «caso Andreotti» ri­
guardava le dichiarazioni
del ministro degli Esteri
nistro degli Esteri, siano
tutti elementi ohe ruotano
attorno ad un aspetto della
DFDFNfì arabica, minando la fìducià
nel futuro dei sauditi ed e-
rodendo i rapporti tra Riad
mano all'Aramco; cohsorziò
di quattro società petrolifere
statunitensi incaricate di
e Washington. Il raffreddar­ supervisionare la moderniz­
sulle due Germanie. L'o­ questione morale». si di questi rapporti - scrive zazione del Paese. Ma pres­
dierna vicenda Andreotti Stanley Reed in un articolo sioni fiscali e disaccòrdi po­
invece si sviluppa, come
Corriere della Sera litici hanno alla fine eroso
per il New York Times ri­
noto, in un altro contesto, L'autodifesa del ministro preso daiVHerald Tribune - l'abitudine, saudita a com­
ma in realtà secondo quan­ degli Esteri ~ scrive Enzo rapporti che una volta costi­ prare dall'America senza
Marzo sul Corriere della tuivano il miglior esempio tener conto dei prezzi. E il
to ha affermato lo stesso e-
Sera - non ha convinto af­ dell'amicizia tra gli USA e i loto posto viene ora occupa­
sponente democristiano, fatto gli alleati di governo. to da altre aziende europee
nel mirino di talune forze' governi della regione, ,è par­
Per i socialdemocratici «il ticolarmente . deplorevolevip, e soprattutto asiatiche.
politiche dì governo e non, I! declino dei legàtni eco­
quaderno, delle doglianze è c'è ben poco che Washin­
é'è proprio la politica este­ gton possa fare per contra­ nomici tra i due paesi sta
fitto: si va dall'accondi­
ra condotta fino ad oggi scendenza verso i Paesi a- stare questa tendenza. Re­ indebolendo anche quelli
dalla Farnesina, che non' centemente, i Shobòkshis, strategici. I sauditi dicono
rabi maggiormente legati a ora che i consiglieri ameri­
sarebbe in linea con i prin­ Mosca 0 palesemente so­ Sebbene «1 quinto posto della gerarehia ufDciiile, Deng è apparso chiaramente il trionfatore anche una delle più grandi e po­
cipi a cui si richiamano' tenti famiglie di mercanti cani hanno suggerito loro di
stenitori del terrorismo in­ in occasione delle celebrazioni di Pechino per il 35. annÌTersàrio delia rivoluzione cinese acquistare sistemi difensivi
certi partiti della maggio­ ternazionale» all'invio del­ saudite, hanno chiesto l'aiu­
t o della Morgan Stanley inappropiati e trpppo costo­
ranza governativa. l'ambasciatore italiano sul­ si. Ripensano alte crìtiche
Su / / Messaggero Giu­ Bank per ristrutturare i 400
la Piazza Rossa». E cosi milioni di dollari di debito del Congresso sulle vendite
seppe Loteta riassumendo via. di armi USA al loro Paesi e
che hanno con altri 80 isti­
la situazione e dando conto si chiedono se, come alleato,
delle novità scrive: «Ora
sotto accusa è la politica e-
stera di Giulio Andreotti. E
Direttamente contro il
ministro si lancia invece
Preti che ricorda tutti i mi­
Gli oneri del singolo tuti d i credito. Nello stesso
tempo la Carlson Al Saudia,
una società in parte proprie­
tà di uno dei figli di re
Washington sia affidabile.
Tutti questi dubbi li hanno
già spinti a comprare armi
nistri che nel recente pas­ dalla Francia, anche se san­
gli accusatori, dall'interno sato si sono dimessi; «An­ Fahd, ha chiuso i battenti in
Màximo Arabia Saudita lasciando no che questo Paese non può
della maggioranza penta- dreotti dovrebbe seguire soddisfare tutti i loro biso­
partita, chiedono un "ver­ 2000 pèrsone a spasso e 26 gni. Nello stesso tempo
dignitosamente il loro e- milioni di dòllari di conti
tice" di chiarificazione o, sempio». E Preti - prose­ stanno anche sviluppando
addirittura, un dibattito non saldati. compagnie petrolifere na­
parlamentare. Primi a
schierarsi a favore di un
"chiarimento" sono stati i
gue l'articolista - dice an­
che di più, perchè afferma
apertamente che i franchi
tiratori di giovedì scorso si
m Sono solo due esempi di
quello che sta accadendo
negli ultimi mesi. Con le en­
trate ridotte della metà,
zionali per alleggerire la di­
pendenza di questo settore
dalle società americane. Ma
socialdemocratici». anche all'interno nascono
spiegano non «con fantasie» sceicchi e uomini di governo difficoltà e con la caduta dei
Un ampio dibattito par­ ma con il fatto che An­ < /<• sì stanno rendendo conto profitti anche gli uomini
lamentare sulla politica e- dreotti «segue una politica che dopo un decennio di be­ d'affari sauditi cominciano
stera di Andreotti è invece estera personale, la quale nessere illimitato le risorse a criticare l'esosità delle
richiesto dai liberali. non corrisponde a quella cominciano a mancare. In commissioni incassate dalla
Il PSDI difende An­ molti casi la reazione uffi­ famiglia reale.
del governo». Ovviamente, ciale è stata irragionevole.
dreotti; «respinge le mo­ secondo Preti, la stessa ra­ Di fronte a questa situa­
Per risparmiare denaro zione gli USA possono fare
struosità della macchina
del sospetto e le campagne
gione ha consigliato ai co­
munisti il salvataggio.
: spesso i pagamenti all'estero
sono stati o bloccati b rallen­
molto poco. Non possono
denigratorie». fra il cambiare il corso dell'eco­
Dopo tutte queste di­ tati. In Arabia Saudita in­ nomia mondiale e non pos­
P S b j e il min^tro degli E- chiarazioni, minacciose vece quando alcune società sono intervenire sui deputati
steri è aperto d a dodjci me­ scrive Enzo Marzo - si può estere si sono trovate per quando si tratta di vendere
si un contenzioso per tante affèrinàré che il governo quésto in difficoltà con i lo-' anni all'estero. Non devono
decisioni assunte, d a An­ Craxi si è scontrato contro ro pagamenti hanno incon^ comunque nemmeno àllar-
dreotti, in netto contrasto una mina: bisognerà vedere trato l'ostilità, del governo, mai^i troppo perchè ci sono
con l e scelt? .atlantiche e se non ; addirittura i rigóri ancora molti interessi co­
se nei prossimi giorni que­ dèlia léègé, carcèrè compre­
occidentali deiritalia. sta scoppierà. Sarà interes­ muni. Senza contare poi che
so. ' la nuova classe dirigente
Il vicesegretario liberale sante vedere l'atteggiamen- Le società americane saudita è cresciuta nelle u-
Battistuz^i,. ài eontrario di tò-della' Democrazia Cri- stanno intanto perdendo niversità amencane. La qua­
Longo, non difende , An­ stiaria, 'che' finora si è quei rapràrti idi favore in- lità della loro educazione e
dreotti - scrìve l'articolista schierata compatta a favo^' Viól^za di sialo, istituzioiii di di stato, potcH dello stato, prerogatìw dello state:' stóuratisi "ton ' il governo le impre^ioni ricevute ùo-
- dalle «denigrazioni». An­ re di Giulio Andreotti. tiittopesasulGÌttadhio(da£fl'aii) USA-fin dal 1938 quando dhèrahno un ruolo cruciale.

L a rivendicazione
femminista in campo
religioso ha mostrato
la sua virulenza in occasione
del recente viaggio del Papa
tro tema non è statia meno
silenziosa. Essa si basa sul
fatto che il cristianesimo
non dà risposte omogenee
sullo sUtus della donna nel­
Inchiesta
Alain de Penanster («Express»)
Come Claire Richèr, «cura­
to» di Saint Michel de Na-
pierville: «La gente mi con­
sidera come loro pastore. L e
confidenze che raccolgo so­
mente la causa delle donne.
Nel 1983, monsignor Va-
chon, del Quebec, sorprese i
suoi colleghi invitandoli a
«sorpassare l'arcaico concet­
in Canada. Le contestazioni la Chiesa. Se le ortodosse si sulla visita del Papa in Canada no una sorta di confessioni, to che abbiamo ideile don­
vertono su due temi: i co­ dichiarano figlie di Eva, e mi chiedono l'assoluzio­ ne», e a stabilire «nuovi rap­
stumi e le libertà della don­
na, in partimlare per quanto
riguarda i sistemi contrac­
protestanti e luterani reclu­
tano i loro pastori senza di­
scriminazione tra i due sessi.
R^i^se cattoliche ne».
Olivetto Genesi, professo­
re di teologia a Montreal,
porti tra uomini e donne al­
l'interno della Chiesa».
La stessa questione è sta­
cettivi, che il Vaticano proi^
bisc^, e lerespqi^bilit^ del-,
le donne nella Chiesa: esse
La Francia conta 70 pastori
donne. Presso gli anglicani
la situazione è più connplica-
contestano la politìca constata: «Il 60% dei miei
studenti sono donne. Il pro­
blema della condizione
ta posta al Papa nel giugno
scorso da Margrit Stucky,
della Chiesa protestante
chiedono di essere ricono­
sciute come ministri ufficia­
ti e di poter essère ordinate
sacerdoti.
ta. • •' '
La Chiesa episcopale,
branca nordamericana del­
vaticana verso le donne femminile nella Chiesa sta
diventando cruciale. Paolo
VI ha rifiutato l'accesso al
svizzera. «Noi dobbiamo
domandarci seriamente se la
donna ha oggi, nella Chiesa
l'anglicanesimo, ha autoriz­ diaconato alle donne, ma re­ e nella società, il posto asse­
La contestazione sul pri­
zato l'ordinazione delle due ragioni: Gesù non fone, le quali chiedono l'au­ nimate da donne. In Canada sta il problema di trovare un gnatole dal Creatore», ha ri­
mo punto si è espressa bru­ torizzazione del sacerdozio questa partecipazione è an­ modo di ufficializzare i-ser­
donne nel 1977. Esse con­ chiamò nessuna donna, e- sposto Giovanni Paolo 11.
talmente al tempo del viag­ femminile; una contestazio­ cora più forte: Rita Beau- vizi: che esse rendono alla
fessano e celebrano la mes­ sclusa sua madre, a far par­ Sussiste quindi tra i cattolici
gio di Giovanni Paolo IL La
radio di azione e informa­ sa, ma poche sono vicari in te dei dodici apostoli che co­ ne meno marcata da parte champs è vicario episcopale Chiesa». II suo compatriota, l'antica diffidenza verso la
della diocesi di Vallèyfield;
una parrocchia, sono per Io stituirono il primo clero; i- delle canadesi francofone. donna considerata spesso
zione delle donne ha ptti- Marguerite Cloutier è se­ padre Anselmo Longporè,
clamato la sua diffidenza più cappellane nelle scuole e noltre, per rappresentare il Queste ultime partono da
gretario generale aggiunto non è dì questo avviso: «La
come fonte di ogni peccato.
Cristo, il prete deve essere
per questo «pellegrino ag­ nelle prigioni. E tuttora esi­ dello stesso sesso nel quale alcune constatazioni. Nella della Conferenza dei vescovi ricerca di un titolo nella Il problema è anche cul­
gressivo e instancabile» cri­ stono opposizioni in seno al­ ^ l i si è reincarnato. Di Chiesa vengono sempre più canadesi. Nel Quebec, la Chiesa può essere conside­ turale. Le donne contestano
ticando il suo messaggio mi­ la comunità. fronte alla posizione vatica­ impiegati i laici di ambo i diocesi di Saint Jerome con­ rato evangelico? I piìi gran­ l'arbitrarietà de! linguaggio.
sogino. In tale occasione In Vaticano invece, nes­ na le rivendicazioni femmi­ sessi. In Francia, su 220 mi­ ta, insieme a 117 preti, 90 di non sono i ministri, ma i Monique Hebrard, francese,
1140 donne hanno firmato suna «gonna tra le sottane». niste presentano due forme la catechisti, tSS mila sono donne che chiedono una santi». ricorda come in ebraico lo
una dichiarazione di aposta­ Un documento del 1977 diverse: una netta opposi­ donne.. Nelle parrocchie corresponsabilità ufficiale. I vescovi cattolici canade­ Spirito (Rua) è femminile, e
sia della loro fede. conferma l'esclusione delle zione da parte delle ameri­ senza preti, le celebrazioni- Il, sacerdozio non viene si, spinti dai loro parroc­ come, per il profeta Isaia,
La contestazione sull'al­ donne dai sacerdozio per cane e delle canadesi anglo­ domenicali sono sovente a­ reclamato che da qualcuna. chiani, appoggiano regolar­ Dio è anche una madre.
Pagina1 1
idee xffCcni&! Martedì 9 Ottobre 1984

Dibattito
Uìniziativa politica promossa
«Teare, una situazione delle giunte PCI-PSI chiu­ dal PSI e dal FRI bolognesi su u n P S I e un P R I , l'uno cialiste, e quindi un discor­
nuova dal punto d i vista po­ s e in s e stessè, o anche del­ contro l'altro. Questa oph s o c h e non vuole certo e -
litico e amministrativo per la loro versione più recente, portunità, d a tempo [Perse­ scludere P S D I e P L l , m a
" poter m e g l i o rispondere al­
le esigenze d i cambiamen­
to, di modernizzazione, di
c h e vedono la nostra parte­
cipazione caratterizzata d a
un sempre più forte condi'*
Dialogo postico guita, i socialisti bolognesi
l'hanno colta al volo.
Questo dialogo, politico,
c h e vuole e può creare
condizioni più favorevoli
per la loro partecipazione
apertura, di flessibilità ed
efficienxa c h e la società bo­
zionamento della egemonia
e dello strapotere PCI.
sulla salda base dei va costruito sulla salda ba­
s e d e i contenuti program­
a d un progetto politico di
innovazione e cambiamen­
lognese - c o m e quella ita­ Questa nostra denuncia a- matici; si tratta, in pratica, to.
liana - richiede. veva provocato reazioni so­ di consolidare le numerose ' N e i confrónti della D C ,
Questo in sintesi lo spiri­ lo verbalmente incorag­ potenziali convergenze questa iniziativa non vuole
to della iniziativa politica gianti e tiepide invece nella programmatiche - urbani­ essere d i contrapposizione
promossa dal P S I e dal sostanza. L a D C ponendo dì FRANCO DEGÙ ESPOSTI stica, sanità, cultura, bi­ e d i isolamento, m a in
P R I bolognesi, e illustrata l'obiettivo strumentale di lanci, servizi, interventi e- quanto elemento di novità,
in una conferenza- stampa un pentapartito alternativo, PCI. Sembrava una situa­ europee), e quindi il richie­ di contestazione della linea conomici degli enti locali, fattore di dialogo su diver­
dai d u e segretari provincia­ politicamente e numerica­ zione c o n prospettive e dere s e c c h e scelte d i schie­ demitiana applicata a livel­ ad es. - fino a poco tempo s e basi e con prospettive di
li Cotti e Longobardi. Que­ mente impossibile; P L l e sbocchi assai incerti; poi, ramento, per ridurre il ruolo l o locale, di rivendicazione f a più difricili per il diverso sviluppo più interess'aMkal
sta iniziativa rappresenta P S D I attardandosi nella forse. D e Mita ha fatto il e il peso politico delle forze del proprio ruolo autono­ clima politico tra i d u e par­ fine di un ridimensiona­
una novità assai significati­ gestione di Un tradizionale «miracolo». La sua tenden­ politiche intermedie, ha mo, di un'opportunità di titi. mento dell'egemonia e del­
v a nel quadro politico loca­ elettorato conservatore; il z a a politicizzare più del creato l e condizioni per raccordo con il P S I per Questa significativa no­ l o strapotere comunista c h e
le. Infatti c o m e socialisti a- P R I , spadolinianamente i- lecito le prossime elezioni rendere più realistico l'p- tentare di provocare una si­ vità nel quadro politico bo­ non una già vista, già per­
vevamo d a t e m p o denun­ spirato a d una conflittuali­ amministrative, a puntare biéttivo d a noi perseguito. tuazione , di novità e un lognese, rappresenta un dente, poco credibile, poli­
ciato non solo l'esaurimen­ tà e a d una concorrenziali­ s u un'ulteriore accentua­ E proprio dal P R I bologne­ fermo impegno politico per , primo importante fattore ticamente e numericamen­
to del «modello emiliano» tà con i socialisti, arrivava zione del bipolarismo (rin­ s e è venuto u n segnai^: scoraggiare chichessia di per guadagnare spazio poli­ te, proposta di secca alter­
m a anche della formula magari a civettare con il galluzzito dai risultati delle tico, illuminante e giocare nel,prossimo futuro tico alle forze laiche e so­ nativa al P C I bolognese.

Quali prospettive di concreto impegno? di riorganizzazione del Mi­ Roma del PSI Natalini che i

N. I on si pretende certo dici patrimonio culturale e- Per tutelare i nistero, indizio di una priori­
tà concessa all'elemento bu­
rocratico anziché a quello
mega-progetti non dovreb­
bero far perdere di vista la
realtà; soprattutto una real­

beni culturali
in questa sede di fornire ri­ spressa dal mondo giovanile, tecnico-scientifico. tà tanto disastrata come
sposte esaurienti ad interro­ c h e va oltre la vetera ottica L'ultimo spunto di rifles­ quella dei Beni archeologici
gativi rimasti sino ad oggi del «consumo mercantilisti­ sione è offerto da un tema romani. Gli episodi di scia­
disattesi per la mancanza di co», ha ritenuto opportuno scottante: il dibattito sul callaggio e di sfregio alle o-
una concreta volontà politi­ inserire nell'attivtà che progetto per i Fori Imperia­ pere d'arte romane non fan­
ca tesa alla tutela de! nostro svolge all'interno dell'Ate­ li. E' impossìbile non acce- no più notizia ormai, e sono
dlFUMlNlA VERGA* ~
patrimonio culturale. N o n neo iniziative di carattere narvi parlando di tutela dei il prodotto di un insufficien­
saremmo in grado di perse­ storico-archeologico, valen­ Beni culturali, come é as­ t e attività di catalogazione
monio culturale, non era e- ribadire che la materia af­ re interventi di più lungo re­
guire questo fine, ne a- dosi della collaborazione di surdo non esprimere appro­ oltre che della scarsa qualità
tichettabile come «capola­ frontata è quanto mai diffi­ spiro; se non si crea un pro­
vremmo l'autorità per farlo. illustri esperti del settore. vazione per un mega-proget­ degli interventi di tutela. A
voro». E di quest'ultimo e- cile da «gestire» e da pro­ gramma di tutela globale
Desideriamo solo sottolinea­ D i certo, oltre all'opera di to che se non altro ha il pre­ questa situazione ci siamo
lemento fa piacere constata­ grammare. Certamente ri­ dei Beni culturali da inserire
re alcuni elementi in mate­ sensibilizzazione svolta dai nella pianificazione urbani­ gio di costituire un primo colpevolmente assuefatti,
ria particolarmente degni di mass-media, ha contribuito re l'incidenza anche nel di­ sultano inutili, però, in que­ serio tentativo di program­
stica e territoriale. dimenticando che il patri­
attenzione. Crediamo di po­ al nascere di questo interes- segno di legge sulla tutela sto caso i provvedimenti mazione, oltre ad essere in monio artistico di una na­
Tornando ancora al dise­
ter esercitare questo diritto . se per l'Arte tra i giovani dei Beni culturali approvato parziali, se pur giustificati sintonia con l'intento di «re­ zione se può costituire una
gno di legge sopra accenna­
essendo un'Associazione co­ anche il tramonto della vec­ dal consiglio dei Ministri la ormai dal degrado raggiunto cupero» e di «riapproprìa- fonte di rendimento econo­
to, è importante precisare
stituita da giovani, e c h e a chia tradizione storiografica scorsa estate. dal nostro patrimonio arti­ che se esso giunge quanto zione» del centro storico mico, e soprattutto il riflesso
questi ultimi intende rivol­ italiana, ostacolo sino a poco S e è vero che stiamo stico. mai tempestivo, poiché la romano dì cui tanto si parla. della cultura storica e civile
gersi. tempo fa per una serena va­ scontando su questo fronte L'opera di «tamponamen­ disciplina in materia risale E' importante, tuttavia, sot­ di un popolo.
Il Club-Rosselli-Unlversi- lutazione ed apprezzamento anni di ritardo e di cecità to» sino ad oggi attuata ri­ al '39, preoccupa il bipolari­ tolineare concordemente
là. infatti, sensibile alla di tutto ciò che, pur rien­ culturale da parte della sulta ormai del tutto vana se smo presente in esso tra cu­ con quanto asserito già dal * Segretaria del Club Rosseì-
nuova domanda di fruizione trando nella sfera del patri­ classe politica, sì deve anche non ci si prepara ad elabora­ ra per la tutela ed esigenza Capogruppo al Comune dì Ìi-Università

Lettere
A proposito della situazione
politica nel Sahara occidentale

Ideali e problemi
a b b i a m o l e t t o in que­
sti giorni un articolo-corri- ~ "«di ritorno dal Maròccò»,
dei movimentì
L e g g e n d o il s u o artìcolo dus forzato, posti di fronte
all'alternativa fra subire la
che desideravo ottenere: che
era quello di aprire una rifles­
spondenza dal Sahara O c ­
cidentale redatto dal c o m ­
chiunque abbia a v u t o mo­
d o d i conoscere un po' d a
di liberazione violenza dell'occupazione
militare o accamparsi in
sione su una realtà tanto diffi­
cile e poco conosciuta quanto
in movimento. Sono stalo tan­
pagno A l b e r t o Ninotti. S i vicino la realtà de l Sahara terra straniera. E' il trau­ to poco chiaro che Cresco e
tratta di un lavoro piacevo^ Occidentale, colonja spa­ E l'indicazione del- sarebbe tentati di dire, e a O c c i d e n t a l e per imbriglia­ m a dì uomini c h e chiedono Alberini hanno scambiato per
le scritto i n maniera felice gnola f i n o al 1 9 7 5 , non l ' O U A è stata fatta pro­ ragione, più realista del re re la voglia di democrazia il diritto d i d e c i d e r e sulla «mezze verità» di parte quelli
pria dalle N azi on i U n i t e - condivida questo di­ autentica dei suoi sudditi è che sono dubbi oggettivi lutti
e non assimilabile ai soliti p u ò f a r e a m e n o di pensar­ loro sorte. E ' una causa
interi. Sulla questione de!
«mattoni» di cui qualche lo. nel novembre dell'anno sprezzo. q u e l l o di ogni occupante c h e rimorde la cattiva co­ Sahara, come su lame altre,
volta s i a m o incolpevoli vit­ P e r , Ninotti^j non!,ci sono passato. Perchè, s e «il sei^tj^ep- (compresa l'imposizioije di s c i e n z a della sinistra spa­ io non possiedo verità da con­
time. L a nostra missiva dubbi; «Laggiù (nel deser­ D i questo, negli articoli, to del S a h a r a marocchino u n a seconda' lingua,, ili gnola e f r an c e se imbriglia­ trapporre a quelle altrui, e an­
vuol c e r t o sottolineare i t o del S a h a r a Occidentale, Ninotti ne parla p o c o e alberga fortissimo nel pet­ francese, al posto di quella ta dal realismo e dagli af­ zi mi congratulo con chi ne
ndr), l'esercito marocchino male. t o di tutti gli abitantii-del tradizionale, lo spagnolo, possiede, anche se temo che
meriti stilistici dell'esten­ fari offerti dal mercato
Perchè parlarne forse a- Marocco», nel s u o articolo c o m e l o stesso Ninotti non sefvano a risolvere il pro­
sore m a soprattutto ri­ appare finalmente padrone marocchino. blema delle popolazioni del
chiamare l'attenzione t u a del terreno, al c u l m i n e di vrebbe significato c o n si accenna p o c o al senti­ scrive).
S i a m o convìnti c h e ì sò- Sahara, che pure mi sembra
e della redazione rispetto una guerriglia aspra e san­ traddire una tesi c h e one­ mento c h e alberga nel pet­ Q u e l c h e sorprende, in di aver evidenzialo.
cialìstì in questi casi al di
ai giudizi politici e all'im­ guinosa.,.». st a m e nt e appare precostì- t o di tutti gli abitanti del verità, è c h e , di fronte a Le poche cose che posso
là delle simpatiche gite tu-
magine sottolineata c h e c i T ant a sicurezza appare tuita: quella dell'ormai av­ Sahara Occidentale, quei questo comportamento, aggiungere, e che non trovo
ristìco-giornalistiche e dal
Ninotti non si sìa neppure nella lettera, riguardano il fat­
trovano in netto dissenso. francamente eccessiva: venuta «marocchinizzazio- saharaui ai quali la comu­
fascino dei fosfati non pos­
lasciato sfiorare d a l dub­ to, peraltro centrale, che l'in­
Non s o s e la revisione cul­ non foss'altro perchè, nel­ ne» del Sahara Occidenta­ nità internazionale h a d a
sono c h e essere al fianco tera questione del Sahara si
turale e d ideologica co­ l'articolo di Ninotti, sono le c h e il realismo politico t e m p o riconosciuto il dirit­ b i o e abbia riproposto, tali
d e i movimenti di libera­ pone oggi in termini diversi
raggiosa attuata dal PSI significativamente e s e m ­ dovrebbe accettare. «Que­ to di pronunciarsi libera­ e quali, gli argomenti pro­ dal passato: e inoltre che sul­
zione per l'autodetermina­
sìa sconfinata a nostra in­ plicemente ignorati alcuni sta regione c h e (il Maroc­ mente sul destino del loro pagandistici dì una delle l'argomento i socialisti ma­
zione dei popoli per la loro
saputa al punto d a tra­ dati di f a t t o incontroverti­ c o , ndr) ieri rivendicava, paese. </uÉ'parti in causa. rocchini hanno posizioni di­
libertà e per la lotta della verse da quelle sostenute da
sformare la nostra storica bili. c h e oggi sente ormai sua». U n diritto c h e Hassan 11 11 miraggio c h e l'ha
democrazia in Marocco. Cresco e Alberini. Non dico, a
e tradizionale posizione a L o scòrso anno, il X I X E perchè l'ìmmagìné del M a r o c c o ha finora di­ stordito d e v e aver a v u t o
Angelo Cresco scanso di equivoci, che siano
favore' deH'aiitodètérmiiìa- vertice dell'Organizzazio­ semi-idilliaca c h e si cerca mostrato dì non voler asso­ una forza davvero irresi­
quelle "giuste": dico soltanto
di contrabbandare di que­ lutamente riconoscere, al stibile: quella delle m e z z e - Guido Alberini
zione dei popoli e a soste­ ne per l'unità africana che le cose sono molto più
gno dei movimenti dì libe­ ( O U A ) si pronunciò per s t o paese in guerra d a più punto di allearsi anche con verità. C h e spesso confi­ complesse di quanto qualcuno
di dieci anni non avrebbe il «diavolo» ( c h e , nella fat­ nano in buona f e d e con le Ringrazio i compagni Cre­ mostra di credere.
razione in sostegno al «rea­ l'avvìo di negoziati diretti
mezze-bugie. sco e Alberini per l'allemione Da ultimo, ma questo ri­
lismo» di tiranni autoritari fra il M a r o c c o e il Fronte potuto reggere alla prova tispecie, ha assunto le
che mi hanno dedicalo, anche guarda gli atteggiamenti per­
e reazionari. E' nostra Polìsario, in lotta dal 1973 dei fatti: uno dei quali è la sembianze del colonnello L'affermazione c cer­
se mi spiace che si siano con- sonali. e perciò non è mollo ri­
convinzione c h e forse la per l'indipendenza dell'ex condanna della comunità libico M o a m m a r Ghedda- t a m e n t e pesante e c e ne levante. vorrei soltanto segna­
centrali su un solo articolo e
penna abbia tradito il pen­ colonia spagnola (prima internazionale (OLIA e fi) pur di evitare un pro­ rendiamo conto, ma è frut­ non su altri - sia pure rari - lare che mi sono sempre .ifor-
siero perchè s e così non contro la Spagna, poi con­ O N U ) per il disprezzo con nunciamento in favore del­ to delle no.stre convinzioni che ho dedicato, direttamente zato di es.iere tollerante in ciò
politiche profonde, delle o indirettamente, allo stesso che faccio, dico e scrivo: il
fosse l'altra spiegazione è tro l'occupazione maroc- c ui il sovrano marocchino, l'autodeterminazione da
tema in tempi immediatamen­ trovarmi di fronte a prese di
i-'lie il c o m p a g n o Ninotti chino-mauritana, ora con­ Hassan 11, hà sempre ac­ parte della popolazione nostre visite ai campi dei
te precedenti ma anche in un posizione drastiche e risolute
sia vittima d ei miraggi del tro le sole truppe di Ra­ colto gli inviti e gli appelli saharaui. saharaui, c h e non sono po­ mi sconcerta e mi preoccupa.
piti lontano passato.
deserto, Alberto Ninotti bat), in vista della conven­ per una soluzione pacifica In fondo il comporta­ c a milizia, m a purtroppo - Mi spiace pure, ma questo E' cosi che i dubbi, e anche le
sembra proprio essere ri­ zione di un referendum da e negoziale della questio­ mento del sovrano maroc­ centinaia di migliaia mal è sicuramente dovuto a un verità, rischiano di venire di­
chino - c h e utilizza anche nutriti, in condizioni di di- mio difetto, di aver ottenuto storti e immiseriti.
masto vittima di uno di tenersi .sotto il controllo in­ ne, Viene dunque d a chie­
dersi s e anche Ninotti - si r«emergenza» del Sahara .sagio, costretti ad un exo- un effetto diverso da quello A.N.
questi miraggi. ternazionale.
Pagina
Martedì 9 Ottóbre 1984 nel mondo
Il primo dibattito televisivo fra i due concorrenti alla presidenza americana
si è concluso con una chiara vittoria «ai punti» dell'esponente democratico

Reagan messo in difficoltà


•eiltlr:',':
ì
dai ragionamenti di Mondale
ih
scale e realizzare vasti ri­ sue riforme il si.stema d a u n Reagan è sembrato avallare
eira dalla prima sparmi nella spesa- pubblica sicuro fallimento. Egli ha quando, parlando contro
Dopo aver ricordato che
quattro anni fa, quando il
con un taglio di 100 miliardi
di dollari in quattro anni,
colpendo f r a l'altro anche le
tacciato Mondale di «dema­ l'aborto, ha indicato come
gogia», ha sottolineato che primo requisito di un giudi­
la «rete di sicurezza» per i c e il suo senso di rispetto per
Unanime la stampa: meglio
deficit era a 29 miliardi di
dollari, Reagan si era assun­
to l'impegno di riportare il
spese per la difesa. Il presi­
dente invece, pur non esclu­
poveri esiste sempre ed ha
trovato «scandalosa» la
la vita umana.
«Perchè Reagan non va in
campagna volta a farlo ap­ chiesa?», ha chiesto Monda­
lo sfidante del presidente
bilancio in pareggio, l'ex-vi- dendo che «situazioni d'e­ parire «senza cuore». le. «Nei mondo in cui vivia­
cepresidente dell'ammini­ mergenza» possano costrin­ Un breve accenno alla po­ mo, quando si pensa a ci6 NEW YORK, 8- 1 gioniali, i telespettatori e lare la situazione, è apparso turbato dagli at­
strazione Carter ha indicato gerlo a d aumentare le imp<> litica estera è stato fatto da che è accaduto a Beirut - i gli esperti sono còncordi nel dichiarare tacchi del suo., avversario soprattutto per
nel disavanzo la causa degli ste, ha di nuovo respinto l'i­ Mondale, quando, nel de­ stata la risposta del presi-
alti tassi d'interesse e una potesi della manovra fiscale scrivere le qualità richiesti: (létite - non posso permet­
Mondale vincitore del confronto televisivo quanto , riguarda la questione dèi sistema
minaccia per la ripresa et:6- come strumento di politica ad uno stafisià', ha pratica­ termi di andare in chiesa,
con Reagan. Un sondaggio d'opinione effet­ pensionistiGO. Reagan ha dovuto affermare
nomica. ordinaria, ribadendo il suo tuato da Newsweek dimostra che su 379 e- con forza di non avere progetti per togliere i
mente addossato a Reagan, mettendo a repentaglio forse
Reagan gli ha replicato impegno a restringere ...lo sia pure con parole circo­ 't'ita di migliaia di fedeli. lettori Intervistati, il 5 6 per cento im detto benefici a coloro che già ne godono». Nel
che l'obiettivo del pareggio spazio d'azione dello st^jo a spette, la responsabilità del ' "PéWo che Dio mi capisca». che Mondale è uscito meglio dallo scontro, complesso - conclude il quotidiano - Mon­
rimane e verrà raggiunto vantaggio del privato. recente attentato contro Posizioni contrastanti sul­ solo 3 3 su cento lianno dato la vittoria a dale «è riucito a portare a termine il proprio
quando la curva della ridu­ U n altro settore in cui
l'ambasciata americana a l'aborto. Secondo il presi­ Reagan e l'otto per cento ha giudicato il obiettivo; far puntare le telecamere su di s i
zione del tasso di crescita Mondale ha attaccato a dente, l'aborto non è una
Beirut. Forse i primi due at­ match in parità, i^tte esperti in dibattiti te­ più a lungo che sul presidente».
della spesa pubblica (già fondo è quello della politica tentati, ha detto, furono ine­ questione religiosa, ma co­ levisivi hanno fornito, come i giudici di pugi­ Del resto, si fa rilevare, il candidato de­
passato dal 1980 dal 17 al sociale e del senso di guida vitabili, ma il terzo e pili re­ stituzionale. «Finché non mi lato, i loro «cartellini»: a Mondale sono stati mocratico Io aveva anticipato: «Sari l'inter­
sei per cento) incontrerà in generale che Reagan non cente avrebbe potuto essere si dimostri che il feto non è attribuiti 174. punti contro 157 a Reagan; . vento politico piii importante della mia car­
quella della crescita del get­ sarebbe riuscito ad impri­ evitato con una maggiore essere vivente, io credo che
tito fiscale in conseguenza mere al paese. Un paese, ha gcida della protezione della questi ha prevalso solo nell'eloquio, mentre il riera. Per la prima volta riuscirò ad avere
prova di prudenza.
della maggiore prosperità. detto il candidato democra­ I temi dei rapporti f r a fe­ costituzione, che garantisce candidato democra'tico ha fatto migliore im­ spazio sufficiente per farmi giudicare vera­
Ci6 dicendo, il presidente h a tico, che vuole pace e non d e religiosa e politica, non­ a tutti il diritto alla vita», e- pressione quanto a ragionamento, analisi, mente dal popolo americano».
ricordato la sua opera per c o m agli armamenti, ri­ ché quello dell'aborto, han­ gli ha detto. Una sola ecce­ organizzazione, confutazione e presentazio­ Per il New York Times, si è trattata di
una drastica riduzione del­ spetto per l'ambiente e non no occupato parte conside­ zione: quella dell'aborto te­ ne degli argomenti. «una delle prestazioni piò vigorose» del can­
l'inflazione, della disoccu­ le politiche «ottuse» dell'at­ revole del dibattito. En­ rapeutico, per salvare la vita Anche i primi commenti dei giornali sono didato Mondale, mentre il presidente «ì ap­
pazione e dei tassi d'interes­ tuale amministrazione, ri­ trambi gli statisti si sono della madre in pericolo. sostanzialmente unanimi neil'assegnare la parso a volte meno fiducioso in se stesso di
se, anche se questi ultimi spetto per i poveri e i vecchi detti credenti e favorevoli Mondale non vorrebbe al­ vittoria al candidato democratico anche se quanto iò sia di solito» ed è stato in varie oc­
sono rimasti a d un livello e non una politica destinata ad una separazione f r a reli­ cun intervento della legge in dubitano che ciò possa modincare l'esito del casioni «punzecchiato dalle brillanti criti­
che egli ha dennito inaccet­ ad arricchire i ricchi. gione e politica. Mondale ha questo ambito, per lui asso­
voto. «Mondale è andato bene mentre Rea­ che» dell'avversario e «costretto sulla difen­
tabile. Reagan ha reagito con accusato però i repubblicani lutamente personale, e criti­
gan ha dovuto darsi da fare per evitare gli o- siva». «Mondale, che è sembrato disporre di
Mondale ha dissentito particolare asprézza all'ac­ di contravvenire al principio ca il progetto di legge re­
dalla formula di Reagan, ha cusa di aver tentato di ri­ di tale separazione con la lo­ pubblicano che definirebbe stacoli», scrive il tVashÌHgton Post, il quale risposte più rapide e a tono... è deciràmente
ripetuto (ma in maniera ab­ durre le pensioni della «So­ ro proposta di esigere un te­ un omicidio l'aborto nei casi osserva ancora: «Mondale è stato piii ta­ apparso molto preparato - scrive sempre il
bastanza cauta) che intende cial Security», affermando st religioso per la nomina di incesto e di violenza car­ gliente ed ha costretto Reagan sulla difensi­ Times - al contrario, Reagan è sembrato
aumentare la pressione fi- di aver anzi salvato con le dei magistrati, proposta che nale. va; anche se il presidente ha saputo control­ come soggiogato e incerto nelle risposte».

dal candidato democratico, il bile. Un compito difficile vi­ armamenti, ha difeso la liber­ samente si è invertita quando ha dato indicazioni concrete dell'America, e del mondo per
Solidi quale invece doveva e deve
"Sfondare fra te classi me­
sto che I temi del diballilo di
ieri erano rappresentati dai
tà di scelta per l'aborto; ha sono stati affrontali problemi su come intende affrontare i
fatto cioè un discorso respon­ elici; qui Mondale ha dato gravi problemi del deficit del
i prossimi quattro anni. Se
Reagan punta tutte le sue
argomenti die. problemi interni sui quali sabile e ragionevole, costrin­ mo,ilra di uno spirito laico in bilancio e della politica fisca­ carte sul modo con il quale
gendo il presidente sulla di­ favore della libera scelta del­ le, proprio mentre l'economia ha gestito il potere, Mondale
contro Per Mondale, è stalo scrit­
to alla vigilia, si trattava for­
Reagan può vantare innegabi­
li successi, specie in campo e- fensiva. una difesa fondata l'Individuo. mentre è slato americana mostra qualche non può che sfidarlo sul ter­
più sulla sua abilità dialetti­ Reagan che si è battuto per segno di rallentamento che
artiÌFicI se dell'ultima occasione per
poter sperare di ridurre lo
conomico; tuttavia Mondale è
stato deciso e incalzante nel ca che non sulle argomenta­ un ruolo specifico dello Stato viene guardato con timore dal
reno dell'avvenire, cercando
di convincere gli americani
zioni. Il dibattito televisivo sui problemi dell'aborto e mondo industriale e finanzia­
dialettici svantaggio che lo separa dal
suo avversario il quale, come
denunciare il preoccupante
aumento del deficit pubblico, ha permesso di constatare l'e­
della preghiera nelle scuole.
Ma dove la polemica di
rio.
che il presidente non fornisce
alcuna garanzia che tutto
E' da presumere che su procederà per il meglio e che
dimostrano gli ultimi son^ le decurtazioni applicate alle sistenza di una contrapposi­
Mondale è apparsa più serra­ questa mancanza di chiare i problemi sul tappeto, so­
daggi di opinione, lo precede spese sociali, il tono da cro­ zione di fondo Ira i due can­ to è stata sul tema della lea­ indicazioni per il futuro
Gira dalla prima didati e fra due concezioni dership; proprio lui. che viene Mondale porterà avanti la prattutto quelli internaziona­
di una ventina di punti; era ciala che H presidente ha im­
oggi gli americani stanno quindi imperativo per lui evi­ presso ai dibattilo su politica che possono essere ricondotte generalmente considerato un sua baiiagila allargandola al li, richiedono una guida più
peggio di quando Reagan è tare di trasformare la contesa e religione. a quelle tradizionali fra de­ personaggio scialbo e privo di settore della politica estera sicura. Riuscirà a persuadere
entralo alla Casa Bianca; in­ in una sorta di referendum Con molla precisione e se­ mocratici e repubblicani, gli carisma, ha mes.io in mostra (argomento del secondo di­ gli elettori, nelle quattro set­
dubbiamente stanno peggio te prò o contro Reagan, ma cer­ rietà il candidalo democrati­ uni favorevoli a uh oculato la carenza di capacità di gui­ battito televisivo in pro­ timane che restano prima del
categorie a più basso reddito, care di convincere gli elettori co ha presentato una vera e intervento dello Stato nell'e­ da del suo avversario. E inve­ gramma fra due settimane). voto? Il compito appare im­
che non hanno beneficiato del che egli offre qualcosa di me­ propria politica alternativa in conomia, gli altri ciecamente ro Reagan. pur difendendo il Il candidalo democratico non mane. ma Mondale non è
boom economico americano, glio al paese, «incastrare' il campo economico e sopraltut- fedeli alle leggi del mercato e suo operalo, non è apparso in potrà non insistere su qùesto uomo da gettare la spugna
ma il consenso di questi setto­ presidente su temi concreti, 10 fiscale, ha denuncialo gli della libera coricorrema. Una grado di offrire prospettive tasto sostenendo che il 6 no­ anzitempo.
ri era in pratica già acquisito dimostrare che non è imbatti­ eccessivi stanziamenti per gli contrapposizione che curio­ , convincenti per l'avvenire, non vembre sono in gioco i destini Francesca Gozzano

Intensa attività diplomatica sul problema medio-orientale Petroliera Continuano le innovazioni


colpita Il sistema economico
Shlmon Peres oggi alla Casa Biànca da aerei
Messaggio del presidente a Mubarak iràcheni: cinese si apre alla
Problematica missione del premier israeliano - Sale di nuovo la tensione nel Ubano sei morti iogica dei mercato
WASHINGTON, 8 - Il primo ministro appena tornato Al Cairo da New Yoric, quello musulmano di Beirut, impedendo BAGHDAD, g - Una petrolie­ PECHINO, 8 - 1 1 sistema dì ridiga pianificazione in Cina verrà
israeliano Shimon Peres sarà ricevuto doveva aveva partecipalo all'assemblea così a centinaia di lavoratori di recarsi in ra liberiana è stata colpita modiPicato sostanzialmente a partire dall'anno prossimo per in­
domani alla Casa Bianca dal presidente generale delle Nazioni Unite. Abdel Me­ ufficio. Dalle due parti della «Linea ver­ questa mattina nel Golfo da trodurre meccnismi di mercato nel sistema economico. Un pac­
Reagan. con cui discuterà la situazione guid ha messo al corrente il capo dello de» che divide la capitale erano comparse aerei iracheni, incendiandosi: i chetto di nuove misure annunciate dalla commissione di stato
medio-orientale, l'eventuale ritiro delle Stato dei colloqui che egli ha avuto con milizie rivali e il provvedimento, secondo morti sarebbero sei, altrettanti per la programmazione economica prevede che metà dei pro­
forze israeliane dal Sud dei Libano, le re­ le personalità presenti al «Palazzo di Ve^ un portavoce militare, si è reso necessario i feriti gravi. La prima notizia dotti oggi soggetti a quote stabilite dal piano quinquennale ne
lazioni bilaterali. Peres, che avrà succes­ tro», ed in particolare con i ministri degli per impedire che i civili venissero presi in sul nuovo attacco a unità in siano svincolati e vengano prodotti a seconda dei bisogni del
sivamente colloqui anche con il segreta­ Esteri di Stati Uniti, Unione Sovietica, ostaggio. E ' la sesta volta in dieci giorni mercato o di «direttrici generiche» del governo. Entro la metà
navigazione nella zona è stata del mese é prevista una riunione plenaria del comitato centrale
rio di Stato Shuitz, il -legretario alla Di­ Cina e Israele. A questo proposito Abdel che i militari ricorrono a questa misura. . fornita dal ministero delle In­
Meguid ha precisato che l'incontro con il Non un colpo é stato sparato. Tuttavia del partito comunista; sia i| massimo dirìgente cinese, Dcng
fesa Weinberger e il candidato democra­ formazioni iracheno. Xiaoping, sia il presidente della Repubblica Li Xiannian hanno
tico Mondale, attribuisce notevole impor­ ministro degli Esteri israeliano Yitzhak la chiusura delle strade è un sintomo
Vi si diceva che aerei di Ba­ detto che il plenum si occuperà di probemi connessi con le ri­
tanza a questa missione, la prima all'e­ Shamir è avvenuto su richiesta di que­ preoccupante per il primo ministro Ra-
ghdad avevano attaccato due forme della «struttura economica e particolarmente della ge­
stero da quando ha assunto il suo incari­ st'ultimo ed ha fornito «una buona oppor­ shid. Karame, che tornerà domani a Bei­
tunità per uno scambio di vedute sui pro­ rut a mani vuote dopo aver cercato inu­ obiettivi nel Golfo, e che uno stione dell'economia urbana».
co. Ma, stando alle indicazioni filtrate di questi era la petroliera lil>e- Secondo l'annuncio della commissione di stato per la pro­
dall'amministratore USA, non sembra blemi di comune interesse». Egli ha al­ tilmente di farsi ricevere dal presidente
tresì sottolineato che il recente messaggio degli Stati Uniti Ronald Reagan. I l go­ rnuia «World Knight», di grammazione, il numero di prodotti industriali che rimarranno
che il governo di Washington sia in quei 114.000 tonnellate. La notizia soggetti a controllo sarà ridotto da 120 a 60 e il numero di quel­
sto momento disponibile a fare da media­ inviato dal premier israeliano Shimon verno libanese sperava in una iniziativa
Peres a Mubarak indica «uno sviluppo americana per ottenere il ritiro delle è stata più tardi confermata li agricoli da 29 a I O .
tore tra Israele e Libano nè a concedere Le imprese liberate dal sistema di pianiricazione fisserannoi
aiuti aggiuntivi a Israele. nell'atteggiamento di Israele a proposito truppe israeliane che occupano un terzo dai «Uoyds» di Londra: la na­
del Libano, poiché lo Stato ebraico non del paese. Ma nessuna soluzione è in vi­ ve era stata colpita inentre si livelli di produzione in conformità alle indicazioni generali del
In coincidenza con l'amvo a Washin­ insiste pili sulla necessità di un ritiro da. sta e le milizie cristiane e musulmane, al­ governo con la «domanda del mercato», mentre le imprese che
trovava a una sessantina di chi­
gton di Peres, Reagan ha inviato un mes­ questo paese delle forze siriane». le quali Karame é riuscito a far rispettare rimangono soggette ai sistema di quota di produzione saranoi
lometri a sud del terminal pe­
saggio personale al presidente egiziano Il colloquio che Abdel Meguid e Sha­ bene o male il cessate il fuoco negli ulti­ penalizzate con ammende o riduzione nelle forniture di energia
trolifero iraniano dell'isola di e materie prime nell'anno seguente a quello incui non hanno
Mubaralc. Il suo contenuto non è stato re­ mir hanno avuto il -25 settembre a New mi tre mesi, stanno nuovamente affilando Kharg; a bordo era divampato raggiunto la quota fissata dal piano.
so noto, ma si ritiene che esso riaffermi la York è stato il primo fra i.capi delle di­ le armi.
posizione degli Stati Uniti sui problemi Il problema della sicurezza a Beirut un incendio che ha provocato Rimangono sotto controllo una serie di materie prime e pn);
plomazie dei due paesi negli ultimi due
del Medio Oriente, ed in particolare sulla sarà il primo di cui si dovrà occupare il la morte di sei persone e «gravi dotti industriali quali il carbone, il petrolio e annessi, l'acciaio, i
anni.
necessità di rilanciare il processo di pace. Ih Libano, intanto, la situazione sem­ governo, che da due settimane non si riu­ ustioni» ad altre sei; in soccor­ metalli non ferrosi, il legno, il cemento, l'elettricità, le materie
Il messaggio è stato consegnato sta­ bra volgere nuovamente al peggio. L'e­ nisce in attesa dèi ritorno di Karame da­ so della petroliera si era porta­ di base per l'industria, i fertilizzanti chimici, le macchine indu­
mani a Mubaralc dal ministro egiziano sercito ha chiuso oggi per quattro ore le gli Stati Uniti. Il timóre che la situazione to il rimorchiatore «Amster­ striali, le nbre sintetiche, le sigarette e i sigari, le munizioni bel­
degli Esteri Esmat Abdel Meguid, che è strade che collegano'il settore cristiano a precipiti é diffuso. dam». liche.
nel mondo %^^ùcmU!
Pagina
Martedì 9 Ottobre 1984
13
Clamorosa accusa del «Washington Post»La vertenza dei minatori ngenti i danni
in Italia per .la terza volta
dalla sua costituzione. Ne

La guerriglia in
dà notizia un comunicato

Anche la Ciiiesa Attentato contro


industria USA
della Difesa ricordando che
in precedenza il gruppo sì

Moiambico è in mano anglicana ora in Belgio


era riunito a Venezia nella
primavera del 1970 e a Bari
nell'autunno del '77. Organo

a bianclii europei EVERE (Belgio), 8 - Un di studio dei problemi nu­

è tutta contro ordigno è esploso nelle pri­


me ore di oggi davanti alla
sede della filiale belga della
cleari della NATO, il grup­
po di pianificazione nuclea­
re è stato costituito nel set­
n giornale pubblica una intervista con un e:)C-raltq_^ _ „
funzionario del controspionaggio rhodesiano la Thateher società americana Honey-
weìl Inc., situata in questo
sobborgo di Bruxelles. 1
tembre del '66 per consenti­
re la partecipazione dei pae­
si non nucleari dell'alleanza
alla polìtica e alla pianifica­
danni all'edifìcio sono in­
HARARE (Zimbabwe), 8 - denza dallo Zimbabwe, terrore, i guerriglieri del LONDRA, 8 - L'arcivescovo di Canterbury, Robert zione di impiega delle forze
genti. ma non si sono avute nucleari a difesa dell'area
Il braccio armato de) cosid­ pubblica le dichiarazioni di RENAMO hanno messo in Runcie, ha criticato apertamente per la prima volta, in
detto «Movimento di resi­ un ex alto funzionario del ginocchio non soltanto il go­ vittime. NATO.
una intervista pubblicata oggi dal Times, il-modo in cui il E' il secondo attentato di­
stenza nazionale mozambi­ controspionaggiò rhodesiano verno del Mozambico che la governo britannico sta conducendo la vertenza dei mina­
il quale, a condizione di non settimana scorsa è stato co­ namitardo in una settimana
cano» - il RENAMO, sul
quale, malgrado le smentite, essere identificato, ha deci­ stretto ad annunciare la de-
tori. Il primate della Chiesa anglicana ha.affermato che il
paese ha bisogno di una guida «che unisca la nazione, an­
contro uffici dì rappresen­ Varsavia
si addensano tuttora i so­ so di parlare,' rivelando ori­ fìnizione di un accordo con i tanza in Belgio di industrie
gini, attività passate e pre­ ribelli, concluso con la «me­ ziché dividerla». L'arcivescovo Runcie ha messo in dub­ americane. La scorsa setti­ Processati
spetti della barbara uccisio­ bio la saggezza della politica dì un governo che provoca
ne dei due geologi italiani sentì della cosiddetta resi­ diazione» del governo suda­ mana era stata presa di mira
Alvise De Toni e Leonardo stenza nazionale mozambi­ fricano;, infatti nel corso de­ «disoccupazione su scala senza precedenti, povertà, buro­ la filiale della Utton ameri­ per aver
crazia, disperazione per il futuro di alcune comunità, in­ cana. In quella occasione la
Del Vescovo,,- ha radici cana.
C r ^ t b oltre dièci anni fa
gli ultimi cinque anni, se-
cìSttdo l'opinione dei massi­ giusta divisione dei sacrifici». responsabilità era stata ri­
deposto fiori
bianche, sudafricane e eu-,
ropee. - ràccbnta lo 007 rhodesta» mi'esperti ocbidentali, han­ Il primate anglicano ha'condannato là violenza durante vendicata da uw gruppo ter­ VARSAVIA, 8 - «Deposi­
Simile . a nessun'altra no - dai servizi segreti rho- no gravemente danneggiato la vertenza dei minatori, ma si è rinutato di attribuirne là roristico dì Cui non si era zione di fiori senza autoriz­
guerriglia africana, il RE­ desiani?che avevano previsto, la vita economica di altre respcinsabilità unicaiii<:;jif,i ai picchetti. «In una società ancdra sentito parlare, «le zazione»: con quest'imputa­
NAMO non è infatti ispira­ la caduta, nel vicino Mo­ cinque nazioni sudafricane, dove è diffuso un senso diringiustizìa, dove te cose conta­ eéMiilé comuniste combat­
zambico, della dominazione costrìngendole a una sempre zione il IO ottobre prossimo
to da intellettuali della ne- no più delle persone o dove v'è incertezza sul senso della tenti». comincerà presso il «kollé-
gritudine ma da bianchi coloniale portoghese loro al­ crescente dipendenza da! lo­ vita, è facile vedere esplodere questo orribile cancro della La Honeywell, che ha la
leata, quindi ben prima che ro odiato vicino bianco del gìum» (tribunale per i reati
maestri dello spionaggio. La violenza», ha affermato l'arcivescovo. Nelle ultime setti­ sua sede centrale a Minnea­ minori) della città baltica dì
sua base non è costituita da avesse fme la decennale Sud. polis, nel Minnesota, è una
guerriglia condotta dai Quando il governo di de­ mane la Chiesa anglicana, dopo un lungo periodo di silen­ Slupsk il processo contro
contadini e pastori negri zio, sembra aver decisamente preso le parti dei minatori delle maggiori fabbriche Stefan Korejwo, rappresen­
impegnati a cancellare le marxisti del FRELIMO di stra di Salazar cadde nei
Samora Machel contro il 1974, e Machél l'anno suc­ nella disputa in corso dal marzo scorso. produttrici di computers e tante della regione in seno
tracce residue dell'odiato Portogallo di Salazar, il «La politica del confronto» scelta dal governo per la componenti elettroniche. alla commissione nazionale
cessivo sali al potere in Mo­
colonialismo bianco, bensì RENAMO passò al Suda­ zambico, i servizi segreti vertenza dei minatori era già stata criticata sabato scorso di «Solidarnosc», e due altri
da unità ben cpordinate, che
impiegano tattiche militari
frica quando, nel 1980, la
Rhodesia bianca divenne
della Rhodesia- scrive il
Washington Post, riportan­
dal vescovo di Birmingham, Hugh Montefiorc, mentre al­
cuni giorni prima era stato il yescqvo di Durham, David
Ai palestinesi militanti del disciolto sinda­
collaudate, con uomini beh cato polacco.
Zimbabwe con governo ne­ do le dichiarazioni dell'ex Jenkins, a schierarsi in un sermone apertamente dalla Gheddafi chiede I tre imputati, oltre Ko­
armati e bèn nutriti, e quin­ ro. alto funzionario rhodesiano
di ottimamente finanziati. parte dei minatori..Le dichiarazioni dell'arcivescovo di rejwo, Henryk Grzadzeiiski
Se non, ancora, dal governo
Da allora, nutriti da fi­ - furono inondati da bianchi Canterbury, fatte al Times al termine di una conferenza «atti di violenza» e Janusz Kazdzìn avevano
nanziamenti esterni e dalla volontari portoghesi prove­ dei vescovi anglicani, sono destinate ad avere un impatto
di Pretoria, da uomini d'af­ «consulenza» militare suda­ nienti dall'ex governo colo­ ancora maggiore, sia per l'autorevolezza della provenien­
contro Hussein deposto il primo settembre
fari bianchi che vivono in fricana, i guerriglieri del niale. mazzi dì fiorì con striscioni
Sudafrica e a Lisbona, in za che per la scelta del momento (esattamente alla vigilia LONDRA, 8 - 1 1 leader lì­ di «Solidarnosc» ai piedi del
Movimiento di resistenza Gli europei erano tanti - della conferenza del partito conservatore).
Portogallo. E che tuttora nazionale sono divenuti un racconta l'ufficiale - ma bico, colonnello Muammar monumento di Slupsk dedi­
sperano di rovesciare l'at­ efficace strumento di pres­ Ken Flowe, il capo dei ser­ Un sondaggio effettuato oggi in Gran Bretagna per Gheddafi, ha accusato ieri il cato all'insurrezione dell'a­
tuale governo del Mozambi­ sione non soltanto nei con­ vizi segreti rhodesiani opp<^ conto del quotidiano Standard mostra del resto che le o- re Hussein di Giordania di gosto 1944 a Varsavia. I
co e riacquistare potere e fronti del governo marxista se un lìmite di 500 uomini, pinioni dell'arcivescovo sono condivise dalla maggior par­ aver trasformato il suo Pae­ sindacalisti, che avevano
proprietà perdute dopo l'in­ del Mozambico, ma anche affermando che «il movi­ te degli elettori: il 62 per cento degli intervistati ha giudi­ se in una «colonia israelia­ guidato un corteo di centi­
dipendenza del Paese. nei confronti del vicino mento doveva rimanere di cato «cattivo» il modo in cui il premier Thatcher sta con­ na» ed ha esortato i gruppi naia di persone, rischiano
La pesante accusa è lan­ Zimbabwe. dimensioni ridotte, clande­ ducendo la vertenza dei minatori, mentre solo il 24 per palestinesi a compiere «atti fino da un massimo di tre
ciata dal Washington Post Attraverso il sabotaggio stino e anzitutto composto cento approva l'operato del governo su questo specifico di violenza» contro il gover­ mesi di prigione.
che, in una lunga corrispon­ economico e le strategie del da africani». problema. no di Hussein.
In un discorso trasmesso
dalla radio lìbica, ascoltata
Kohl a Pechino
a Londra, Gheddafi ha lan­
ciato un appello per una La Cina chiede
La rappresentanza diplomatica è stata chiusa ed è circondata dalla polizia «guerra» capeggiata da pa­ ai tedeschi
lestinesi contro Israele e gli
di investire
Più di cento i tedeschi dell'Est Stati Uniti.
Secondo il leader libico,
tuttavia, una battaglia con­ PECHINO, 8 - 1 1 cancellie­
tro Israele non potrà essere re tedesco Helmut Kohl, a
rifugiati nell'ambasciata di Bonn a Praga vinta sotto la guida della at­ Pechino da domenica per la
tuale dirigenza palestinese. sua prima visita ufficiale in
1 Alcuni hanno bisogno di cure e assistenza - La situazione sembra per ora senza sbocchi Gheddafi ha definito «de­ Cina, ha avuto oggi due col­
viazionista» il leader pale­ loqui riservati e due discus­
BONN, 8 - Fonti del ministero ne, tra le quali numerosi bambini, - una donna anziana affetta da rirsi all'Ovest passando per la stinese Yasser Arafat ed ha sioni allargate con il primo
degli Esteri a Bonn hanno lasciato ma informazioni giornalìstiche non sclerosi miiltipla e un'altra al quin­ RDT così come fu concesso nella esortato gli arabi a compiere ministro cinese Zhao Ziyan-
intendere questa mattina che non confermate lo fanno salire fino a to mese di gravidanza - che desta­ primavera scorsa a un'altra, trenti­ violenze contro quei «capi g, centrati, soprattutto su
ci sono prcspéttiye imniediate di 140. I rifugiati erano già 80 quan­ no preoccupazioni sebbene siano na dì persone tra le quali si trovava palestinesi che vogliono de­ questioni bilaterali di carat­
do è stata )3resa la decisione di seguite da vicino da un medico di la nipote del presidente del Consi­ tenere il potere a prezzo del­ tere economico.
riapertura dell'ambasciata della Zhao Ziyang ha esortato
chiudere l'ambasciata, ma 11 gior­ Praga che riceve appositamente glio dei ministri tedesco-orientale la loro causa».
RFG a Praga, chiusa giovedì scor­ gli uomini d'affari tedeschi
so al p u b b l i o a causa dell'ilio no successivo altre dieci pèrsone medicinali direttamente dalla Willì Stoph. a investire in Cina, affer­
numero di cittadini tedeschi orien­ sono state viste scavalcare l'infer­ Germania occidentale. Preoccupa­ Il comportamento dell'attuale Forze nucleari mando che se anche l'attua­
tali che vi sì erano rifugiati nel ten­ riata che recinge posteriormente zione a Bonn anche per le prospet­ governo dì Bonn è stato criticato le legislazione cinese è ca­
tativo di forzare la mano alle auto­ redificio. Un'altra quarantina di tive dì evoluzione di questo tenta­ dall'esperto socialdemocratico di Domani a Stresa rente, tutti i contratti che la
persone, secondo le informazioni ostpolitik Egon Bahr, il quale ha
rità del loro paese e ottenerne il non controllate disponibili a Bonn,
tivo di esodo in massa dalla RDT.
Il governo di Berlino Est sembra fatto presente che episodi del ge­ il gruppo NATO Cina firmerà avranno «u-
guale valore d'impegno le­
permesso di trasferirsi all'Ovest. Il
numero dei rifugiati all'ambascia­
sarebbero poi riuscite nel corso del essersi irrigidito sulla necessità di nere di quelli che stanno avendo di pianificazione gale».
fine settimana a penetrare in qual- ottenere da quello dì Bonn la ga­ luogo a Praga si sono verificati an Kohl ha detto che per la
ta, intorno alla quale le autorità , che'modo nebrecirito. ranzia che le ambasciate della ,9|ii| durante il periodo di governo ' Si aprirà mercoledì a Repubblica Federale Tede­
cecoslovacche hanno stretto nelle Le condizioni di vita di tante RFG all'Est in futuro non offrano sbcmldempcratico-jìberale, mà Stresa, sul Lago Maggióre, sca la Cina «non solo è poli­
I ultime ore una cintura dì rigorosi persone in uno spazio relativamen­ piiii possibilità di asilo ai cittadini nessuno ne è venuto mai a sapere la 36.ma sessione del ticamente un eccellente a-
controlli per impedire ai tedeschi te esiguo creano costernazione nel­ tedeschi orientali prima dì permetr, niente e in tal modo la soluzipn? «Gruppo di pianificazione mico ma anche un affidabile
I orientali di accostarsi al suo perì­ la RFG, dove il quotidiano Bildha tere a quelli che si trovano attual­ dèi problemi umanitari è stata résa nucleare» (NPG) che, a li­ partner in campo economi­
metro, è come minimo di 90 perso­ riferito questa mattina di due casi mente rifugiati a Praga di trasfe­ più facile. vello ministeriale, si riunisce co».

I Per corruzione, insieme a molti alti funzionari Il premier australiano


GARE E APPALTI I
Due viceministri annuncia elezioni COMUNE DI
silurati in URSS anticipate a dicembre tORELLADELSANNIO
(Provincia di Campobasso)
MOSCA, 8 - Implicati in un grosso caso violazioni delle norme della morale di par­ CANBERRA, 8 - 1 1 primo ministro australiano Bob Hawke ha
tito, della disciplina statale e della legalità annunciato elezioni generali per il primo dicembre, 16 mesi IL SINDACO
di corruzione, due viceministri sovietici
sono stati bruscamente sollfcvàti dal tófà ' sbcìalist'a»: prima della scadenza del suo mandato triennale. Nel suo an­ Veduta la legge 2/2/1973, n. 14 e successive modificazloni-
incarico ed espulsi dal partito. Con loro, I due viceministri che hanno perso il po­ nuncio in Parlamento, Hawke Ha giustificato l'anticipo con la ed integrazioni;
ha perso il posto ed è stato espulso dal sto e sono stati espulsi dal PCUS presta­ necessità di sincronizzare le elezioni per la Camera dei rappre­ RENDE NOTO
sentanti e per il Senato. Le prime si dovevano tenere nel marzo
PCUS anche il primo segretario del parti­ vano entrambi servizio presso il dicastero del 1986, le seconde nell'aprile del 1985. E' indetta una licitazione privata per l'appalto dei lavori
to di un distretto della regione dì Irkutsk, per l'energetica e l'elettrificazione e sono Gli ultimi sondaggi di opinione danno al premier un notevole di completamento rete ìdrica e fognante I. lotto per l'im­
in Siberia, mentre un numero imprecìsato stati identificati dal giornale come P. Fala- vantaggio sull'opposizione in caso di elezioni. Anticipando la porto a base d'asta di lire 158.652.382 (centocinquantot-
1 di altri funzionari della grande centrale i- lìeyev e A. Stanislavov. consultazione Hawke spera di ottenere il premio della sua popo­ tomilionlseicentocinquantaduemila trecentottantadueU-
I droelettrica dì Bratsk sono stati arrestati e re).
A tutti e due è stato rimproverato di a- larità che lo vede in testa alle preferenze di tutti i premier degli
I verranno processati. ver collaborato con funzionari corrotti del­ ultimi SO anni. La licitazione si svolgerà con il sistema di cui all'art. 1, lett.
Il partito laburista di Hawke ha una maggioranza di 25 seggi D ed art. 4 della legge 2/2/1973, n. 14 e con esclusione di
Dell'episodio - una delle epurazioni a la diga di Bratsk e di averli «protetti, abu­ rk^ìesta di aumento.
I più alto livello nella campagna contro la sando per questo scopo della loro posizione in Parlamento sull'opposizione composta dal partito liberale
da alcuni partiti minori, mentre è in minoranza al Senato. Le ditte che intendono partecipare devono far pervenire nel
j corruzione cui ha dato nuovo impulso la ufficiale». termine di dieci giorni dalla data di pubblicazione del presen­
In una conferenza stampa dopo l'annuncio, Hawke ha ricor­
I settimana scorsa il presidente sovietico La medesima accusa è stata rivolta al dato i successi del suo governo nei settori della riforma fiscale, te avviso, la richiesta di invito non vincolante per l'Ente ap­
iKonstantin Cernienkò con il suo discorso primo segretario del PCUS del distretto in della sanità e in altri campi e ha ricordato ai suoi connazionali paltante.
I ai cosiddetti «controllori popolari» - ha da- cui si trova la centrale idroelettrica, K. che «l'Australia è oggi infinitamente migliore di com'era nei Torella dei Sannio, li 29-9-1984.
I to oggi notizia la «Pravda» senza peraltro Safonov, e al direttore dell'impresa statale primi mesi del 1983». La sua elezione aveva posto fine a sette IL SINDACO
1fornireparticolari. I funzionari licenziati e che l'ha costruita, A. Zakopyrin, anch'essi anni di gover ininterrotto dei liberali guidati dal premier Mal- Geoffl. Pasqualino Ciamarra
I incriminati sono stati accusati di «gravi licenziati e privati della tessera del partito. colm Fraser.
Pagina 14
Martedì 9 Ottobre 1984 fJ^fdarUt! economia/lavoro
In atto uno scontro politico unsi avverte: l'Europa è in difficoltà Rilancio
Fisco, tutti Industria dell 'acciaio PPSS
contro Intre
l'evasione E' tempo di ripresa anni
51 mila
A parole m a il futuro è incerto miliardi
di D O M E N I C O S U S I * C H I C A G O , 8 - Prospettive poco confortanti p e r l'industria t u t t o ai m e r c a t i U S A e del Giappone, si prevede p e r il 1985 N e l triennio 1 9 8 5 / 8 7 le a -
mondiale dell'acciaio,' soprattutto p e r quella europea. E ' u n rallentamento della d o m a n d a caratterizzata c om unque ziende del slstenu delle par­
La recente assemblea dei Le elaborazioni sul «Li­ q u a n t o e m e r g e dall'annuale rapport o dell'IISI (Internatio­ d a u n a costante diminuzione della c a pa c ità produttiva dei tecipazioni statali effettue­
deputati socialisti ha una­ bro Bianco» per i redditi nal Iron and Steel Institute), l'istituto internazionale c h e ranno investimenti comples­
paesi industrializzati a favore de i paesi in via d i sviluppo (é-
nimemente giudicalo positi­ 1981, che tanto scalpore a- raggruppa i principali produttori d i acciaio di 2 9 paesi del sclusi quelli dell'area comunista c o m e la C o r e a del N o r d e sivi per 51.579 miliardi di li­
vi 1 risultati conseguiti dal vevano suscitato, chiarisco­ m o n d o occidentale, presentato a C h i c a g o all'apertura dei re correnti, mentre alla fine
la Cina). Secondo l ' I I S I il consumo d i acciaio qiiest'anno
governo, soprattutto in no la dimensione del feno­ lavori del congresso dell'organizzazione dal segretario gene­ del 1 9 8 ? l'occupazione nel
dovrebbe superare i 7 1 0 tnilioni d i tonnellate,(664, milióni
camptf économico, illustrati meno della evasione'fi.scale, settore dovrebbe registrare
rale Leonhard Holshuch. P e r l'Italia sono presenti il presi­ nel 1983), d i cui 4 3 8 nel m o n d o occidentale e , d i questi, 114
da Craxi nella sua Yelazio^ individuando in molte parti una flessione complessiva di
d e n t e della Finsider Roasio e l'amministratore delegato del­ milioni negli U S A (più 18,8 per c e n t o rispetto al 1983),
ne introduttiva. del lavora autonomo la co­ circa 3 1 mila addetti.
siddetta «evasione da rica- la Finsider e presidente dell'Italsider, Magliola. Rispetto a d grazie soprattutto alla ripresa dei m e r c a t i dell'auto e dell'e­
Il ministro Forte ha scrit­ Nello stesso periodo i con­
u n a ripresa dei consumi nell'anno in corso, dovuta soprat- dilizia.
to giustamente che tali rir vo». ti economici dei tre, principa­
sultati (drastico calo dellck - l provvedimenti del go­
li enti di gestione dovrebbero
- inflazione, aumento dei sa­
lari reali, accrescimento del
verno operano soprattutto in
questo campo. E' interesse L O N D R A , 8 - U n a visita in
La «cura Thatcher»»; registrare decisi migliora­
tito l'eventuale Chiusura deU menti: per l'ENI-'si prevede
Prodotto Interno lordo, ri­
duzione sostanziale del di­
delle associazioni di caiég(^
ria collaborare per rag­
a lcune città europee consen­
te l'approfondimento d i al­
a casa in 2 0 0 mila l'impianto d i Ravenscralg. '
Diverso è lo sta to d i salu­
un risultato pòsitivo per il
prossimo anno, così come nel
savanzo pubblico - riferito giungere gli obiettivi pro­ c u n e problematiche legate di G I A N N I L U B R A N O t e dell'industria automóbiU- 1985 la sezione industriale
al PlLj avrebbero provocato grammati tenendo presente a d importanti settori indu­ stica inglese. Alla SMM.'T del gruppo IRI dovrebbe
entusiastici consensi se fos­ due elementi fondamentali: striali, a cominciare dall'In­ in m e n o è costato media­ dei «workshops» pure p e r (Society of Motors Mani- raggiungere l'equilibrio eco­
sero stati conseguiti da al­ con la sua politica il gover­ ghilterra. I n ques t o P aes e m e n t e 8 mila sterline. G l i piccole società d i q u a t t r o o f a c t u r e s a n d Traders, u n a nomico, mentre per l'EFIM
tri. Ma sono gli stessi diri­ no ha ricreato le condizioni acciaio e d a u t o sono i simbo­ impianti complessivi sono cinque addetti. L a British sórta di italiana A N F I A ) si
il pareggio è previsto per il
genti socialisti a mostrare per una reale spinta propul­ li d i d u e diverse situazioni, scesi d a 102 a 3 2 e gli alti- Steel Industry garantisce l a m e n t a n o soprattutto delle
negativa l a prima' e positiva l'assistenza e dei ptestiti a 1987. Sono questi 1 dati plii
cautela, certamente perchè, siva nel campo economico forni rimasti in funzione so­ tasse governative c h e g r a ­
la seconda. Vediamole. n o 10. Il gruppo inglese h a bassi tassi di interese. D a vano sulle automobili: 24,6 signifìcafivi delia relazione
consapevoli dei risultati che con ripercussioni positive
Al n. 9 di A l b e r t E m b a r - prodotto nel 1983 13,7 mi­ quando e s t a t a creata, e per c e n t o su ogni macchina. programmatica sul qua-
restano da raggiungere e sulla vita delle aziende
driei;nio 1 9 8 4 / 8 7 inviata dal
commerciali, artigianali ed k m e n t , a Londra, si trova la lioni d i tonnellate. dunque negli ultimi cinque Costo m e dio di un'auto: 5
delle difficoltà del quadro ministero delle' "-Partecipa-
direzione generale della Bri- I pesanti «tagli» impianti­ anni, la B S I h a d a t o pr e stiti. mila sterline; con le taSsè
politico, nazionale, che ren­ industriali; alcune categorie per 3 0 milioni d i sterline per zionLStatali alia commissio­
interessate a! DdL hanno tish Steel Corporation, il stici e d occupazionali non diventano 6.225. M a , tasse a
dono faticoso l'iter di im­ nuovi insediamenti. Nel
ricevuto o stanno ricevendo
g r u p p o ' Siderurgico inglese h a n n o però impedito altri parte, è determinante il con- - ne bicamerale per l e parteci­
portanti iniziative legislati­ c h e negli ultimi anni - forse 174 milioni d i sterline d i consiglio di amministrazione t r i b u t o c h e i n d u s t r i a del­ pazioni statali.
ve del governo. contropartite .sostanziose. della B S I , composto d a die­
l'unico in Europa - ha licen­ p e r d i t e nello scorso anno. l'auto reca, con i suoi Ì 2-mi-, «Sarebbe preoccupante -
Tra queste ultime biso­ Ricordo per tutte la ridu­ ziato oltre 2 0 0 mila lavora­ ci membri, siedono tre rap­
M r . Grieves prevede ulte­ , liardi d i .sterline d i f a t t u r a ­ ammonisce la relazione - s e
gna ricordare, ancora una zione di quasi due punti del tori. Q u i , è avvenuto l'incon­ riori deficit p e r l'anno in presentanti delle T r a d e U - to, all'economia nazionale. una esasperata linea di rigo­
volta, le misure fiscali. Esse ta-sso attualmente à carico t r o con il dottor David Qrie- corso dovuti soprattutto allo nions, i sindacati inglesi. Il settore occupaiil maggior re sul versante, della finanza
sono state puntualizzate nei delle imprese artigiane per ves, direttore delle relazioni sciopero dei minatori c h e Previsioni: sono in arrivo n u m e r o d i a dde tti alle e-
altri 13 mila posti d i lavoro pubblica soffocasse il pro­
patti sottoscritti la notte di finanziamenti agevolati, de­ industriali del g r u p p o e pre­ provoca il blocco degli a p ­ sportazioni, valutate intorno cesso di risanamento in atto
cisa qualche giorno fa con sidente della B S Industry, la c h e uniti agli attuali 22 mila
S, Valentino, confermate provvigionamenti degli •sta­ ai 4 miliardi d i sterline, sono quasi a voler avvalorare l'o­
decreto del ministro del Te­ società c r e a t a p e r assorbire daranno u n totale d i 3 5 mila
nella verifica di luglio, in­ bilimenti, le più importanti dispetto a d pinione non sempre disinte­
soro. occupati.
serite nelle previsioni di bi­ gli e f f e t t i devastanti, in II dirigente parla poi della altri c o m p a r t i manufatturie-
Proprio per continuare Per le assunzioni viene ressata Che a ^ e g n à ai setto­
lancio, ma, ciò nonostante, termini d i occupati, del pia­ B S l : la società h a c r e a t o ne­ ri.
d a t a u n a c e r t a «preferenza» re pubblico dell'economia il
lungo questa strada è indi­ n o d i salvataggio dell'ac­ gli ultimi tre anni 2 2 mila Il r a ppor to auto-siderur­
hanno molti nemici all'in­ ai "parenti dei lavoratori si­ marchio dell'inefficienza
spensabile che i provvedi­ ciaio inglese. nuovi posti nelle zone in cui derurgici «espulsi» dagli an­ gia è in Inghilterra il se­
terno della stessa maggio­ congenita». Quando agii in­
menti in esame vengano ap­ (yfr. Grieves ha sciorinato la British Steel h a smentel- tichi impianti. guente: il 17 p e r c e n t o dei
ranza. Si sta ripetendo, in vestimenti previsti per il
provati nei tempi prefissati. i suoi apocalittici numeri: la lato i suoi vecchi impianti. Ecco le «considerazioni prodotti dell'industria del­
questa occasione, lo strano l'acciaio va a quella dell'au­ prossimo triennio, la rela­
Eventuali rinvìi o svuota­ British, nel 1967, impiegava I n c h e cosa consiste la sua finali» di m r . Grieves; il
gioco al quale siamo stati 2 7 0 mila lavoratori. Oggi n e attività? N e l m e t t e r e a di­ to. zione precisa che 4 0 . 2 5 2 mi­
menti pregiudicherebbero la piano di ristrutturazione non
abituati da anni anche su occiipa 6 7 mila, di cui 3 4 sposizione degli operatori, è ancora finito e la B S C h a M o l t o sviluppato è l'uso liardi di lire sono destinati
manovra di politica econo­
altri problemi: tutti i rap­ mila nel settore dell'acciaio a n c h e di quelli c h e svolgono di robots: tin terzq dei robots per gli investimenti all'este­
mica e di bilancio, avrebbe­ un s u o f u t u r o . L a British e-
presentanti politici affer­ ro un impatto psicologico e l'altra m e t à nelle seconde , attività diverse d a quelle si­ sporta il 18 per cento della usati in G r a n Bretagna' è ro. Una qQtìta rilevante degli
mano. di essere d'accordo negativo sul mondo del la­ lavorazioni. Solo nel triennio derurgiche, le a r e e sulle sua produzione e in Inghil­ impiegato nell'industria del­ investimenti in Italia, pari ad
sul DdL anti-evasione, ma, '81-'83 sono stati licenziati . quali sorgevano gli stabili­ terra entra acciaio per il 2 0 l'auto. oltre il 3 0 per cento, è desti­
voro, diminuirebbero sensi­
subito dopo, riversano sullo 67 mila addetti. Ogni posto menti. S o n o stati creati così per cento. H a inoltre smen- {l~continua} nata al Mezzogiorno.
bilmente la credibilità del
stesso una serie di critiche
governo nei confronti, so­
serrate, che cancellano la
sostanza del provvedimento.
prattutto, delle parti sociali 11 governo italiano può continuare la ristrutturazione
che hanno sottoscritto l'ac­
In realtà è in atto uno
scontro nel mondo politico
cordo il 14 febbraio.
Esistono certamente, (lo
Placet della CEE per PIANI REGOLATORI
tra chi vuole operare per
raggiungere, in Italia, entro
breve lasso dictempo, una
ribadiamo ancora) margini
per modifiche o perfezio­
namento, a condizione che il
gli aiuti alla Finsider
maggiore giustizia fiscale e provvedimento non venga B R U X E L L E S , 8 -- La Commissione euro­ l'anno levando gli elementi r e f r a t t a r i del se­
COMUNE DI TROFARELLO
chi, viceversa, vuol lasciare stravolto. (Provincia di Torino)
pea intende autorizzare a i u t i p e r 5.280 mi­ condo «forno di riscaldo». L'esperto calcola
le cose come stanno, per Coloro che in questi gior­
continuare a far gravare la liardi di lire concessi dall'Italia alla Fin.si- che, in tal modo, riportare l'impianto a una
ni stanno preparandosi a
grandissima parte del peso forme di lotta, sanno bene d e r , nell'ambito del p r o g r a m m a di ristruttu- , capaci t à di d u e milioni di tonnellate l'anno
A v v i s o di d e p o s i t o d e l progetto preliminare relativo
tributario sulla categoria a che, senza l'attuazione delle razione della siderurgia pubblica italiana. richiederebbe 15 mesi, a decorrere dalla fi­ alla prima variante g e n e r a l e d e l PRGC.
reddito fisso: fra chi vuole La decisione è all'ordine del giorno della ne del regime di crisi dell'acciaio in Europa,
misure fiscali concordate,
prossima riunione dell'esecutivo C E E , a il 31 d i c e m b r e 1985, e non potrebbe quindi
IL SINDACO
utilizzare la leva fiscale, ol­ la questione fiscale, già al
treché peri il reperimento di Strasburgo, mercoledì 10 ottobre. avvenire prima del 1. aprile 1987. vista la delitierazione n. 5 del 27-1-1981, divenuta e s e ­
centro de! dibattito politico,
nuove entrate da destinare a assumerebbe L'autorizzazione della commissione, c h e I 5.280 miliardi di aiuti in questione fa­ cutiva al'sensi di legge, c o n la q u a l e 1 Consiglio c o m u n a ­
una dimensio­
risorse produttive, per urta, ne drammatica le h a a j j p r p v ^ t p 1? linee programmatiche della prima va-
con effetti f o nt i j . bene informate consideranpji'yjjura, cevano d a t e m p o oggetto d i u n a prodcdura
politica di riequilibrio so­ dèstabiUzzanti riantó genertìé'al P R G C ;
sulla stessa atìche s e n e restano d a definire dei dettagli, di infrazione della C E E nei confronti dell'I­
ciale e cJii si erge a difenso­ istituzione, che .sarebbero talia, cioè di un'inchiesta c h e poteva finire vista la deliberazione n. 1 2 3 del 2Q-7-1984 divenuta e -
costituirà u n a sorta di sanatoria: gli aiuti,
re dei gruppi corporativi più certamente coinvolte nello secutiva ai sensi di legge, c o n la quale I Consiglio c o ­
infatti, sono già stati versati, senza attende­ con la citazione del governo di Rom a di
chiusi, dotati, però, di scontro politico tra coloro munale h a a d o t t a t o il p r o g e t t o preliminare relativo alla
r e l'autorizzazione della C E E , c o m e vor­ f r o n t e alla corte d i giustizia di Lussembur­
grande forza politica ed e- che pagano le tasse e gli e- prima variante generale del PRGC;
rebbero le norme in vigore. g o ( e c h e le autorità di Bruxelles intendono
conomica. Nella polemica vasori di professione. vista la legge regionale n. 5 6 del 5-12-77;
La decisione delle autorità di Bruxelles adesso sospendere).
politica è diventato d'obbli­ Perciò il senso di respon­ RENDE NOTO
sarà integrata d a d u e condizioni: l'Italia si Per spiegare le ragioni dell'Italia, il mini­
go affermare che non si pos­ sabilità dovrebbe prevalere
impegnerà a non concedere altri aiuti alla s t r o italiano delle Partecipazioni Statali c h e copia delle s u d d e t t e d e t r a z i o n i consiliari unita­
sa criminalizzare intere ca­ sui richiami corporativi.
siderurgia senza l'approvazione comunitaria Clelio Darida aveva scritto, all'inizio d i ago­ m e n t e al p r o g e t t o preliminare relativo alla prima varian­
tegorie. Nulla di più giusto, Ci rendiamo conto che la t e g e n e r a l e del P R G C , s o n o depositati p e r 3 0 (trenta)
ma il pericolo è che, mentre e , inoltre, l'Italia, d'intesa con la commi.s- sto, u n a lunga lettera all'esecutivo C E E .
strada imboccata è lunga e giorni consecutivi, e p r e c i s a m e n t e per il periodo dal 9 -
si fanno queste condivisibili sione, accetterà la soluzione proposta d a un I 5.280 miliari di aiuti, c h e s t anno per es­
difficile, ma proprio per 10-84 all'8-11-84 c o m p r e s o , p r e s s o la Segreteria T e c ­
affermazioni di principio, si questo occorre un grande esperto indipendente per ridurre le capacità sere autorizzati «a posteriori», costituiscono
nica del Comune, d u r a n t e il q u a l e chfunque p o t r à pren­
opera, da parte di qualcuno, sforzo di .solidarietà da par­ di produzione dell'impianto d i Bagnoli. u n a grossa «fe^ta», quasi la m e t à dei 10.966
d e r e visione nel seguenti orari: giorni feriali s a b a t o
per esasperare le posizioni. te di tutti. L'esperto, indicato d a «Eurofer», l'orga­ miliardi di aiuti c h e costituiscono, p e r la c o m p r e s o dalle ore 9 , 3 0 alle o r e 12,30; nei giorni festivi
\
Nonostante lutto. Il di­ nizzazione dei grandi produttori siderurgici commissione, il pacchetto finanziario del dalle o r e 9 a l l e o r e 12;
scorso è abbastanza sempli­ • Sotlosegretario di Stato per europei, ritiene c h e le capaci t à di Bagnoli «Piano Finsider», Il p r o g r a m m a di ristruttu­ c h e I d e p o s i t o degli atti sopracitati viene r e s o n o t o al
ce. le Finanze possa scendere a 1,2 milioni di tonnellate razione della siderurgia pubblica italiana. pubblico, óltre c h e c o n l'affissione del p r e s e n t e avviso
all'Alt»'Pretorio è in altri luoghi di pubblica f r e q u e n z a ,
a n c h e mediante inserzione nel foglio annunzi legali della
Provìncia di Torino;
L'esigenza di a m m o d e r ­ c h e almeno il 9 0 per cento
n ame n t o della rete distribu­ degli utili, sia finanziari c h e AVVERTE
tiva preme sempre più sulle Intesa Unipol-Oonfesercenti di gestione, verrà ripartito c h e d u r a n t e tale periodo il p r o g e t t o preliminare è m e s s o
a disposizione p e r la consultazione degli atti e p r e s a vi­
t ra gli utenti: i fondi raccolti
imprese commerciali. Gli o-
peratori del settore h a n n »
Investimenti «assicurati» saranno indirizzati a inve­ s i o n e p e r I privati, gli enti pubblici, le associazioni sinda­
cali e le istituzioni interessate;
stimenti nel settore distribu­
perciò deciso di avviare un turistiche c h e f a n n o c a p o al­ vicepresidente della Unipol, lare a.ssume «Vitattiva 90»: c h e nei successivi 3 0 (trenta) giorjii, e p r e c i s a m e n t e en­
tivo. U n comitato Confeser-
processo di autofinanzia­ la Confesercenti, e la Uni- Cinzio Zambelli. T r a gli e- u n a linea di risparmio assi­ t r o r8-12-84 chiunque p o t r à p r e s e n t a r e osservazioni e
centi-Unipol garantirà la
m e n t o degli inve.stimenti più pol. lejnenti del program m a ca­ curativo finalizzato alla co­ p r o p o s t e nel pubblico interesse, r e d a t t e in c a r t a bollata
piena attuazione della con­
urgenti. La strada scelta Caratteristiche ed obiet­ ratterizzato d a un a m p i o stituzione di u n a pensione in originale, e 5 copie in c a r t a litiera, mediante c o n s e g n a
venzione, sia per q u a n t o ri­ all'Ufficio Segreteria.
non ha precedenti nel pano­ tivi del p r o g r a m m a sono sta­ ventaglio di coperture, in integrativa o di una liquida­
guarda i rendimenti e i ri­
r a m a assicurativo italiano. li illustrati dal .segretario funzione delle diverse esi­ zione, al raggiungimento di Trofarello, 9 ottobr e 1 9 8 4 i l SINDACO
parti agli assicurati, sia per
N e sono protagoniste le 2 2 0 generale della Confesercen­ genze dell'operatore com­ una certa età. La novità è Amerigo Cardini
quant o concerne gli inve­
mila aziende commerciali e ti. Giacomo Svicher. e dal merciale, un rilievo partico­ costituita dalla previsione
stimenti.
Parimi1 3
económia/lavoro KStCcmU! Martedì 9 Ottobre 1984

Una lettera ai sindacati Domani la «proposta» sullarìforaia del salano. Lucchini punta
sulla trattativa ma i «falchi» vogliono la «resa dei conti» col suidacato
La
vuolé trattare
sulla riforma
Strategie a confronto
del salario
Il presidente della Confapi, Giannantonio Vaccaro, in
nella Confindustria stratore delegato della Fe- della «resa dei conti» col sin­ sulla ragione» non riuscirà ad temi della politica economica
una lettera inviata ai segretari generali della CGIL, Lucia­ Otfa dalla prma dermeccanlca che, con un dacato. avere la meglio sui propositi e della politica dell'occupa­
no Lama, della CISL, Pierre Camiti, e della UIL, Giorgio «taglio» di tale portata, qual­ Vedremo domani quale del­ oltranzisti di «resa dei conti». zione. Sarebbe viceversa an­
Benvenuto, ha proposto di avviare degli incontri per lUii- esidente Lucchini. che spazio per la contratta­ le due linee prevani nell'or­ Può anche essere forte la ten­ gusto e riduttivo pensare di
strare un progetto dell'organizzazione della piccola indu­ E' divenuto più nitido, con
zione potrà essere recuperato, ganizzazione imprenditoriale; tazione di approfittare delle assegnare al governo il compi­
stria per le relazioni industriali. «La Confapi propone alla questi interventi, uno «spar­ ma con cautela, perchi il ri­ ma forse le (»se non sono tan­ difficoltà del sindacato per to di «togliere le castagne dal
CGIL, CISL, UIL - i detto ancora nella lettera del presi­ tiacque» peraltro già noto che, conoscimento del «merito» gli to semplici, come, del resto, acquisire più potere e una più fuoco», se le contraddizioni
dente Vaccaro - l'avvio di una trattativa globale per rifor­ in attesa di una migliore cono­ imprenditori vogliono gestirse­ non sono semplici net sindaca­ unilaterale gestione del pote­ dei protagonisti sociali n o n '
mare la struttura del salario e la contrattazione collettiva, scenza sotto il profilo dei lo per conto proprio, ridimen­ to. riusciranno ad evitare che
per rivedere i meccanismi retributivi e sindacali che regola­ «contenuti», già ora si presta re. Ma si tratterebbe di una
sionando drasticamente il ruo­ Abbiamo, ripetutamente os­ tentazione arcaica, non certo brucino.
no i rapporti tra aziende e lavoratori. Nella trattativa biso­ ad alcune considerazioni di
gna comvolgere, per la parte di sua competenza, il gQvemo lo di agente contrattuale del servato in questi giorni che se di un modo moderno ed equi­ Ma sottolineare il ruolo del­
metodo. Vi i un'ala della sindacato su tutti gli aspetti nel sindacato non si perverrà a le partì sociali per fare avan­
dal Quale si dovranno ottenere assicurazioni sui^i elementi librato di rinnovare le relazio­
Confindustria, autorevolmen­ del rapporto di lavoro. una ragionevole intesa che ni industriali, in un quadro di zare una una politica di lutlt i
che interagiscono nel quadro complessivo quali il salario te rappresentata dallo stesso
"reale", glroneri assicurativi a carico delle imprese, una di­ E a Mortillaro fa eco il pre­ consenta alle tre confedera­ concertazione e di pratica dei- redditii !significa altresì eviure
Lucchini, che punta sulla car­ sidente della Federmeccanica, zioni di affrontare in modo u- Impolitica dei redditi. che una prospettiva i
versa e più flessibile gestione del mercato del lavoro». Il ta del negodato con le confe­
presidente della Confapi ha invitato quindi le organizzazio­ Lang, rivendicando agli im­ nitario ì grandi temi sul tap­ ! B,'' a proposito di politica va sia interpretata in modo di­
derazioni sindacali. Il presi­ prenditori non una ra^nevo- peto, dall'occupazione al fìsco dei redditi, un'osservazione storto, ridimensionata (come
ni sindacali ad un avvio immediato delta trattativa che «do­ dente della Confindustria af­
vrà coincidere - è detto nella lettera - con una moratoria ie liberalizzazione delle as­ alla riforma del salario, servi­ conclusiva. Dopo i primi pas­ ha detto Camiti replicando al
della contrattazione integrativa aziendale per tutto il tem­ ferma che non i il momento sunzioni (che è la t « i di Luc­ rà assai poco discettare sulle saggi, contrassegnati dall'in­ ministro del Tesoro) in mera
po, che si auspica breve, necessario ad affrontare e conclu­ di «fare a spallate» bensì di chini), ma una liberalizzazio­ ragioni 0 sui torti degli uni o tesa del gennaio 1983 e da politica del salario. Non c ' i
dere la complessa vicenda». «scommettere sulla ragione», ne dei licenziamenti. Natu­ degli altri: per tutti il risultato quella più contrastata dello motivo di scandalo nel fatto
Ma p d aggiunge; «Io contì­ ralmente queste consideralo- sarà ùna situazione di stallo, scorso febbraio, entrambe re­ che sul saUrio la Confindu­
nuo questo tentativo di dialo­ ni sono presentate come coe­ una prospettiva di paralisi nel­ se possibili dall'intervento de­ stria punti con forza l'atten­
go e quindi devo parlare un renti con le esigenze delle im­ le decisioni e nell'iniziativa. terminante del governo, uno zione; ognuno fa il proprio
linguaggio un po' soffice, ma prese e dell'economia, ma non La Confindustria non abita su sviluppo coerente della politi­ mestiere e il mestiere dsgii
ciò non impedisce ai miei as­ occorre una particolare per­ un diverso pianeta, non è c- ca dei redditi non potii che imprenditori consìste anche
Gli «lettrici CISL sociati di uscire con posizioni
più decise». E proprio non si
spicacia per scorgervi una di­
versa e meno nobile motiva­
sente da analoghe contraddi­
zioni inteme; i rischi di stallo
dipendere da un responsabile
impegno delle parti sociali,
nel contenere il costo del lavo­
ro. Ma, mentre in Lucchini
accusano la CGIL può dire che alcuni «a!»ociati»
di Lucchini non abbiano fatto
zione, quella, sempre riemer­
gente in settori del padronato,
e di paralisi non la lasciano
immune, se la «scommessa
accompagnato da un impegno
attivo del governo sui grandi
sembra di scorgere un orien-
.tamento più meditato, la ri­
«Sbagliati gli scioperi» sentire a gran voce questa loro
«decisione», come l il caso dei
cerca di un punto di equilibrio
che renda costruttivo il nego­
«falchi» della Federmeccani- ziato, fra l'altro non lasciando
«Siamo di fronte ad una situazione intollerabile, poiché la ca, che puntano in modo ma­ E ' stata coofenMta |Ntr del confronto con il ministro completamente ai margini il
posizione della FNLE - CGIL è manifestamente strumenta­
le»: così si è espresso il segretario della federazione dei lavo­
nifesto a rendere il negoziato
improponibile.
•Mrtedì 16 O f f v e •nrcoMEI
17 ottobre toi M n w M i e se- CGIL CISL del Laforo, De Mtchelis, sulla
r i f o m a delle penshNd anche la
nodo dell'occupazione, altri
sembrano intenzionati a fare
ratori elèttrici della CISL (FLAEI) Carmelo Paparone, in
merito alla situazione creatasi tra i sindacati di categoria del-
l'ENEL, il cui Consiglio di amministiazióne ha ratificato nei
Quando, infatti, Mortillaro
chiede che la contingenza sia
«tagliata» per due terzi, ridu­
M i e Coafedcnzioal

s c i m al tenaiae del «vertice»


e UIL risfa delllacmitro tra io
DeMiebdise
del problema del costo del la­
voro il referente assoluto ed e-
sclusivo (anche se lasciano in­
giorni scorsi il protocollo d'intesa firmato il 20 luglio scorsa
dalla CISL e dalla UIL e respinto dalla CGIL.« ( ^ le stru-
cendone al solo 20 per cento il
grado di copertura, può anche
tra Lana, Carviti e B e n w w -
to. Nei corso dtUa rtwhwe sa­ preparano sindacale al
dorr^be
Lama, Canlti e Benvenuto (Is­
tendere che qualche «elargi­
zione» potranno farla, purché
méntalizzazioni della CGIL sono aumentate ancora di più e le hiiiiBHve a
gli scioperi programmati dalla FNLE siciliana per i giorni 11
e 12 ottobre, con rischi di black-out, non hanno ragione di es­
darsi che lanci una proposta
provocatoria, come tale ridi-
mensionabìle; ma tende la
posizioni cotnu-
»i Bel sindacato su temi di ri-
il vertice sato per domani.
La segreteria della CISL ha
il sindacato non c'entri).
L'attacco al sindacato si
sere, perchè proprio di recente anche il ministro dell'Indu­ Uwo poUttco e anche discussa la pozza di re­ salda, in questo contesto, con
stria ha sottolineato che il finanziamento dell'ARCA ("il corda tanto forte da spezzar­ lazione con la quale il segreta­ l'attacco alla politica dei red­
pomo della discordia") acquisito nel protocollo del 20 luglio i la, tanto più che il corollario tratti del pubblico iapiego e le Ieri i problemi al centro dei rio generale aùlunto n « n c o diti, perchè una strategia di
pienamente legittimo in quanto non contrasta con la legge di che egli deduce dalla propoita dorrebbe es­ dibattito sindacale sono stati Marini aprirà la riunione na­ concertazione richiede inter­
riforma sanitaria». « C i da augurarsi - ha concluso Paparone stessa h, nella logica che lo sere evitato 0|BÌ àcceaao alla discussi nelle riunioni, separa­ zionale dei rappresentanti del­ locutori «alla pari», non vinci­
- che l'ENEL e le istituzióni dello Stato ìnteiessate'Appiano contraddistìngue, non meno quesDoMd d b riforaia del sa­ te, delle tre segreterie confe­ l e strutture territoriali e di ca­ tori e vinti, da nessuna parte
trovare il modo per evitare assurde penalimzionì dell'uten­ preoccupante delle cift%. Dice lario sidla quale restano im­ derali le quali hanno in parti­ tegoria ebe si svolgerà l ' i l e della barricata.
za». infatti in sostanza l'ammini­ mutate le< colare esaminato l'andamento 12 ottobre. Giorno Lanzi

GARi E APPALTI GARE E APPALTI


M Psfti(SsMwSSte IldHO
SezioMéein«tcnMzkMMk
PROVINCIA DI ANCONA PROVINCIA DI ANCONA PROVINCIA DI ANCONA
DìKt^m
UGOINTiNI Questa Amministrazione deve esperire mediante
Questa Amministrazione deve eaperire mediante Questa Amministrazione deve esperire mediante
Vicedirettori
licitazione privata da a seguirà In conformità delle licitazione privata da eaegulre In conformità delle
FRANCESC» GOZZANO dispoitbcionl contenute nella legge 2/2/73, n. 14, licitazione privata da eseguire in conformità delle
ROBERTO VILLETn dlapoaizlonl contenute nella legge 2/2/73, n. 14, disposizioni contenute nella legge 2/2/73, n. 14,
a r t 1 letL A, e preclaamente con il metodo di cui
a r i 1 («IL C, per m é u o di offerte segrete da con­ all'art 73 lett C del R.D. 23/S/1824 n. 827 e con II a r t 1 lett A, a precisamente con II metodo di cui
AmminUtrauire unico frontarsi con l a media Anale al sensi del succes­ procedimento previsto dal auccessivo ar t 78 all'art 73 lett. C del R.D. 23/5/1924 n. 827 e con il
VINCENZOBALZAMO sivo a r t 3 deUa steaaa legge, il seguente appalto: commi 1., 2. e 3. senza prvflssionl di alcun llmKe procedimento previsto dal succesalvo a r t 76
Direttore amministrativo di ribasso e ammettendo anche offerte In aumen­ commi 1., 2. e 3. senza prefissloni di alcun limite
LAVORI DI ADEQUAMENTO DELLA SEDE STRA­ to, il seguente anwHo: di ribatto e ammettendo anche offerta in aumen­
SERGIO VALENTE
DALE NEL TRATTO DAL KM. 8+860 AL KM. to, il aeguente appalto:
11^022 NEI PRESSI DI POLVERIOI LUNQO LA LAVORI DI COSTRUZIONE DEL PONTE SUL RUNE
D t n d a a t , n é u t e a » t aaMtWMr»* MUSONE E CONSEGUENTE VARIAZIONE STRA' LAVORI DI RK:0STRUZI0NE DEL PONTE SUL
riwt; 00186 Roma, Via Tmnacel- STRADA PROVINCIALE CHIARAVALLE-OSIMO - DALE LUNQO LA STRADA PROVINOALE MON- TORRENTO RK300I0, SITO AL KM. 1+950 DELLA
II. 146 - Telefono 6782491 - IMPORTO A BASE D'ASTA L. 388.400.000. TEPOUSCO - IMPORTO A BASE D'ASTA L. STRADA PROVINCIALE S. MARIA D'ARCO - IM­
6786341 (COR ricerca automatica)
511.880.000. PORTO A BASE D'ASTA LIRE 117.378.000.
~ Telegrammi TE/6782491 - C a ­ Le ditte che intendono essere invitate alla gara
tella postale 480. R d t a s i M e MifaH
d'appalto debbono inoltraro all'Amministrazione Le ditte che intendono essere invitate alla gara d'ap-; Le ditte che intendono essere invitate alla gara
kw Piaeza Cavour, 2 - Telefono
Provinciale - Divisione Segreteria - Seziorre Contrat­ paltò debbono Inoltrare all'Amministraztone Provin­ d'appalto debbono inoltrare all'Amministrazione
70IS4I - Amminiitrauone Tele» ciale - Divisione Segreteria - Sezione Contratti, entro Provinciale - Divisione Segreteria - Sezione Contrat­
fono 70IS4Z - Casella postale ti, entro il giorno 25 ottobre 1984 regoiara domanda. il giorno 25 ottobre 1984 regolare domanda.
I 0 S 9 I - 2 0 1 1 1 Milano-Isola.
ti, entro il giorno 25 ottobre 1984 regolare domanda.
L^Anwtì! è u n giornale murale. IL PRESIDENTE IL PRESIDENTE IL PRESIDENTE
Autorizzazione n.5899 regolamen­ Araldo Torelli Araldo Torelli Araldo Tornili
to stampa periodica n.5738 Tribu­
nale d i Roma. , -
AUNNBMMti Italia: spedizione in
abbonamento postale gruppo 1 / 7 0
con consegna decentrata. Anno PROVINCIA DI ANCONA PROVINCIA DI ANCONA PROVINCIA DI ANCONA
L.110.000, semestre L.60.000,
spedizione in abbonamento posta­
le. Estero: anno L. 180.000, seme­
stre L.9S.OOO Versamento a mezzo
Questa Amministrazione deve esperire mediante Questa Amministrazione deve esperire mediante Questa Amministrazione deve esperire mediante lici­
C / c poetale n. 2348S006.
licitazione priràta da eseguire In confonmltà delle licitazione privata da eseguire In conformità delle tazione privata da eseguire in conformità delle di­
PitMMkttft: Sipra - 10122 Torino,
Via BeVtola, 3 4 Tel. 57531 - diisfiosizionì contenute nella legge 2/2/73, n. 14, disposizioni contenute nella legge 2/2/73 n. 14 sposizioni contenute nella legge 2/2/73 n. 14 Art 1
20124 Milano. Piazza IV Novem­ art. 1 lett C, per mezzo di offerte segrete da con­ Art 1 lett A e precisamente con II metodo di cui lett A e preclsamerne con II metodo di cui all'Art 73
bre, Tel. 67531 - 00196 Roma. frontarsi con la media finale al aenal del succes­ all'Art. 73 lett. C del R.D. 23/5/1824 n. 827 e con il lett: C del R.D. 23/S/1924 n. 827 e con II procedimen­
Via degli Scialoja. 23, Tel. 369921 sivo art. 3 della steasa legge, Il seguente appalto: procedimento previsto dal successivo Art 78 to previsto dal successivo Art 78 commi I, Il e III
- In collaborazione con Nuova E»
commi I, Il e Ili senza preflssloni di alcun limite di senza prefissloni di alcun limite diribassoe ammet-
(tit. Avanti! S.p.A. Direzione LAVORI DI ADEQUAMENTO E SISTEMAZIONE tondo ancho offèrto in aumonto» ii soguonto appalto:
00186 Roma Via Tomacelli, 146, DALL'INCROCIO CON LA STRADA PROV.LE DI ribasso e ammettendo anche offerte in aumento,
telefono 6782491 - 6786341 - Mi­ MONTECAROTTO A L U STRADA PROVINCIALE il seguente appalto: LAVORI 01 COSTRUZIONE DELLA VARIANTE DAL
lano, Piazza Cavour, 2, telefono MONTECAROTTESE PER KM. 3+488 LUNQO LA LAVORI DI SISTEMAZIONE DEL PIANO STRADA­ KM. 2+900 AL KM. 3+SOO E RIFACIMENTO PAVI­
782528 - 40122 Bologna, Via Riva
STRADA PROVINCIALE OSTRENSE/MONTECA- LE DAL KM. 7-^400 AL KM. 11-«-472 LUNQO LA MENTAZIONE BITUMINOSA DAL KM. 5+800 AL KM.
di Reno 4 , Telefono 552247 -
57100 Livorno c / o Fcder. P S l , ROTTESE - IMPORTO A BASE D'ASTA L. STRADA PROVINCIALE SENTINA. IMPORTO A 7+260 LUNQO LA STRADA PROVINCIALE VAL MU­
Via Verdi 105, Telefono 22134. 913.700.000. BASE D'ASTA L. 193.450.000. SONE - IMPORTO A BASE D'ASTA L. 283.765.000.
Le ditte che intendono esser® invitate alla gara Le ditte che intendono essere invitate alla gara Le ditte che intendono essere invitate alla gara d'appal­
Vicedirettore responsabile d'appalto debbono inoltrare all'AmmInistraziene d'appalto debbono Inoltrare all'Amministrazione to debbono Inoltrare all'Amministrazione Provinciale -
FRANCESCOGOZZANO Provinciale - Divisione Segreteria - Sezione Contrat­ Provinciale - Divisione Segreteria - Sezione Contrat­ Divisione Segreteria - Sezione Contratti, entro il giorno
Tipografìa e stampa:
ti, entro li giorno 25 ottobre 1984 regolare domanda. ti, entro II giorno 25 ottobre 1984 regolare domanda. 25 ottobre 1984 regolare domanda.
ITALPRINTRoma. IL PRESIDENTE
IL PRESIDENTE IL PRESIDENTE
Stampa in f a c - simile: S.A.G.E.
Araldo Torelli Araldo Torelli Araldo Torelli
Pademo Dugnano<MI).
8URRO DfloiiiiK

CnclclBBvdto diMto iteéMw


w UWHB W Ifli

Via PatwMo 11 - 001M R m m


T«L0t-3113M . . . 1 (VI aiuivc !
— - — ^ • — "' — ^ ^ — i'—i ' • . i l i

Al congresso di Blackpool serrata requisitoria


contro la politica antisociale della Tli^tcher

Il compagno Mario
della strategia laburista
Mezzanotte ha assistito di MARIO MEZZANOTTE
ai lavori del congresso
laburista, quale rappre­ Due i principali
sentante del PS!.
protagonisti
«Working with the people» dei lavori, il f ,
è Io slogan che campepiava
sulla tribuna della presidenza leader del
deir83. Congresso annuale partito, Kinnock,
del Partito laburista a Blac­
kpool. E ' uno slogan che chia­ e il portavoce
risce bene cosa implicitamen­
t e i laburisti pensano della po­
dei minatori
litica del governo della signo­ in lotta, Scargill
ra Thatcher, e cosa esplicita­
mente intendono fare^ r con­ Il problema della
trastarla; se la Thatcher lavo­ solidarietà
ra contro il popolo, i laburisti
intendono lavorare con il po­ delle varie
polo. categorie alia
Perchè questo riferimento
al «popolo»? La risposta h dura battaglia
semplice e chiara; la politica in corso da più
conservatrice viene infatti
contestata con asprezza dal mesi. Da chi viene
Partito laburista non solo per
la sua forte catterizzazione
esercitata la
antioperaia e antisindacale, violenza. Tornare
ma anche perchè il governo
conservatore lavora per met­
tere indiscriminatamente in
discussione le conquiste - che
in Inghilterra Sono veramente
a lavorare con
il popolo per
tornare a
w
storiche - del Welfare State. governare La lotta dei minatori è stato Non si pone, egli ha sostenuto, tranno mantenere. L'obiettivo gressista della società. della sicurezza, rilanciasse un
Nel condurre questa azione
sembra quasi che la Thatcheir l'argomento che più ha carat­ perchè superata da tempo, la della piena occupazione è pos­ Ma il movimento in gran ruolo dì protagonista autono­
sìa animata da un sacro furore terizzato il dibattito congres­ contrapposizione tra partito sibile solo se il sindacato ac­ parte «esterno» al Partito che mo dell'Europa nel negoziato
ideologico quando propone la suale. Il leader dei minatori, rivoluzionario e partito costi­ cetta la politica dei redditi. in questo momento appare per il disarmo.
prìvatizzazioné di. tutta l'arra Arthur Scargill, ha ottenuto tuzionale. La via costituziona­ (Naturalmente una politica, molto forte nel Paese (forte Ma, va detto, . l'Europa è
dell'intervento pubblico, sia una clamorosa manifestazione le è la sola vìncente. Egli si è egli ha aggiunto, di tutti i ' soprattutto della presenza dei stata la grande assente nel di­
nel campo dell'economia che di solidarietà quando ha de­ chierato «naturalmente» a redditi e senza imporre nulla giovani), è il movimento paci­ battito al congresso laburista:
in quello sociale. Ora se si può nunciato - prove alla mano - Fianco dei lavoratori in lotta;, al sindacato ma responsabiliz­ fista. Il gruppo dirigente la­ anche sui problemi dello svi­
comprendere (e in una certa la violenza inusitata con la ha ricordato i reiterati tenta­ zandolo per realizzare insième burista, pur nel comprensìbile luppo.' N e abbiamo parlato
misura i^ndividere) la politi^ quale le forze dell'ordine sono tivi (che proseguiranno) dei al governo l'obiettivo priorita­ desiderio di conquistare il con Stuart Holland, deputato
intervenute contro i lavoratori laburisti perchè si giunga ad rio dell'occupazione). consenso dì questo movimento laburista, economista molto
ca che ricerca il recupero del­ (molto vìvo e vivace anche al­
l'efficienza e della competiti­ in sciopero. Egli ha sottolinea­ una soluzione di compromesso Insomma par di capire che preparato (tra l'altro conosce
tola 'politicità» della lotta dei onorevole della vertenza; ha il Partito laburista sì avvia a l'interno del Partito), ha ela­ profondamente la nostra real­
vità attraverso i'jneervento borato una posizione sul punto
minatori nel senso che essa as­ espresso la convinzione che le ripresentare la propria candi­ tà IRI). Su due punti il di­
della iniziativa privata nel set­ datura alla guida del paese ri­ relativo alla politica per la pa­
forze di polizia siano state u- scorso fila liscio come l'olio e
tore déll'economia pubblica, sume anche e soprattutto il confermando i principii e ì va­ ce che mi pare esprimere la
non si capisce perchè (sè non sate da un governo che ha fat­ non può non essere condiviso:
carattere di lotta ai governo e lori del socialismo democrati­ tipica soluzione all'italiana 1) la sfida tecnologica che
quale espressione di una deli­ alla sua politica reazionaria. to male i suoi calcoli, e che i
Era chiara la traduzione logi­ laburisti una volta al potere co quali linee guida di una po­ (che riguardo ai problemi del­ viene dal Giappone e dagli
berata volontà di drammatiz­ litica che ricerca, attraverso la pace da oggi forse dovremo USA può essere raccolta solo
zare il confronto sociale) si ca di questo discorsa: obietti­ intenderanno restaurare il
prestigio e il ruolo delle forze un sano pragmatismo, la solu­ defìnire più propriamente al­ dall'Europa unita; le velleità
vogliono privatizzare perfino i vo prioritario è far cadere il zione ai problemi sociali; pri­ l'inglese). Infatti in esso si af­ della Francia di candidarsi
più elementari servizi sociali. governo. Scargill riproponeva di polizìa pèr mantere la legge quale Giappone d'Europa su­
mo fra tutti quello della di­ ferma da un lato la solidarietà
La risposta dei laburisti è . una concezione della lotta po­ e l'ordine; ha condannato la scitano una c e n a ilarità e co­
soccupazione. Mi pare sìa sta­ e la responsabilità inglese liei
molto decisa anche se assume litica caratterizzata dal «mo­ violenza da qualsiasi parte sì munque sono tali da impedire
to centrato l'obiettivo di rea­ confronti della NATO, e dal­
tonalità diverse a seconda del­ vimento» come fattore fon­ manifèsti (perciò anche quella lizzare il massimo di unità in­ l'altro sì assume l'impegno per a questo disegno di fare signi­
l'interlocutore con il quale si damentale per la determinà- operaia, addolcendo questa terna recuperando il sostegno il disarmo nucleare unilatera­ ficativi passi in avanti; 2) il
parla: sì va dalla replica zione degli equilìbri politici e pìllola amara per il gusto dei dell'ala massimalista alla lì­ le. In una intervista rilascaita fortissimo incremento di pro­
flemmatica ma non per questo dei conseguenti indirizzi poli­ minatori riaffermando che, nea costituzionale e riformi­ dopo il congresso a ta Re­ duttività determinato dalla in­
meno dura, di chi quasi si tici. Ma forse Scargill, da abi­ comunque, la responsabilità sta. (Mentre pareva, nelle pubblica, il leader laburista, troduzione delle tecnologie
scandalizza d i questo modo dì le dirigente sindacale qual è, prima della violenza va fatta prime battute del congresso, Neil Kinnock, ha precisato microelettroniche e informa­
fare che pare inusitato .so|}rat- era mosso non solò da convin­ risalire su chi per primo ha;u- che i massimalisti riuscissero meglio il punto di vista del tiche che si registra in tutti i
tutto rispetta alla tràdizìone zioni politiche personali ma sàto violenza). ad impórre i loro orientamenti suo Partito su questo punto. settori e in tutti i paesi indu­
di governi conservatori, i quali anche dalla necessità di allar­ Il successo dell'intervènto al congresso stesso).. Ma il suotagionamento, detto strializzati, deve tradursi non
hanno sempre ricercato una gare.al massimo la solidarietà dì, !Cij|nock si è via via c p n ^ Questo to.roare a lavorare francamente, mi pare espri­ in aumenti nominali dei salari
via per iiri onorevole compro­ delle altre categorie lid||Ìp|traverso gli inteirenti' con il popolò'si è anche tra­ mere un insieme di ovvietà ma in incrementi dei livelli di
messo, 0, comunque, una via sindacali e del Partito laburi­ degli altri esponenti del Parti­ dotto nell'approfondimento («soltanto ì pazzi possono vo­ occupazione; obiettivo centra­
che non mirasse a mettere con sta alla lotta dèi minatori per to laburista. Uno di loro ha dei problemi -per assumerli lere la guèrra») e di pii desi­ le dèlia politica della sinistra
le spalle al muro la sinistra vinifere una partita che si di- detto che due cose deve mas­ nella linesi del Partito - che deri («occorre riprendere l'i­ di governo è la «job creation»;
politica e sindacale. C'è poi là m'psfra sempre più aspra e simamente temere il Partito^ pongono le minoranze etniche, niziativa per la pace») non so­ e occorre creare nuovi posti di
risposta di lotta dei minatori - difncile. E per riuscire in que­ laburista: la prima, perdere le le quali, in Inghilterra, non stenuti da una forte proposta lavoro sia nei settori diretta­
che vedono minacciato il loro sto aveva ed ha bisogno di elezioni politiche al prossimo hanno certo la dimensione e la politica capace seriamente dì mente collegati alle attività
posto di lavoro senza che ven­ «politicizzare» al massimo la appuntamento; la seconda è forza che hanno, ad esempio, rimettere in moto una situa­ produttive che nel settore
gano garantite loro contropar­ vertenza dei minatori. Neil vincerie senza avere una linea negli Stati Uniti d'America, zione nei rapporti Est-Ovest pubblico.
tite occupazionali certe - la Il tema della solidarietà Kinnock, nella replica, ha di­ ma che rappresentano purtut- che rimane pericolosamente Sono temi qui neces^ria-
politica. Egli ha affermato
quale, se le cose rimangono al verso i minatori impegnati mostrato di essere un leader con forza che i laburisti non tavia un movimento che e- stagnante. Dal futuro leader mente schematizzati ed e
punto in cui sono, è destinata da mesi in una aspra lotta all'altezza della situazione; faranno promesse ai lavoratori sprime un insieme dì denunce, del governo inglese ci aspetta­ semplificati. Mi pare ci sia
ad estendersi con azioni di so- per la difesa del postai di' cioè di un partito che aspira a - come ha fatto il Partito so­ aspettative, rivendicazioni che vamo una proposta che nel molto da riflettere per ì Parti
<' lidarìetà già preannunciate da lavoro è stat* al centro dei riconquistare il potere politico cialista in Francia - che poi, spìngono nella direzione del riaffermare l'indissolubilità ti socialisti europei, sia a Stra­
alcune categorie. dibattito di Blackpool in una società democratica. una volta al governo, non po­ cambiamento in senso pro­ degli obiettivi della pace e sburgo che nei rispettivi paesi.

Vai sicuro, compra Canguro.

IVANO BORDON: HO SCELTO


CANGURO SPORT
PER IL MIOTEMPO LIBERO.