Sei sulla pagina 1di 56

MERCOLEDÌ

20
02
19ANNO 44
N° 43
Fondatore Eugenio Scalfari

Salute
Domani il supplemento In Italia
La frontiera del laser, la luce che ripara e guarisce € 1,50

L’editoriale

UN ANNO
BELLISSIMO
Salvini ai 5S: insieme in Europa
Carlo Verdelli

econdo una previsione


Rivolta grillina contro Di Maio Roma

S
Min 6˚C
temeraria del presidente Max 13˚C
del Consiglio, l’avvocato Firenze, l’inchiesta sui genitori di Renzi: “Un milione di euro non pagato allo Stato” Milano
Giuseppe Conte, il 2019 sarà
un anno bellissimo. La speranza
di tutti è che abbia ragione. Matteo Salvini si salva dal proces- Altan
L’evidenza di questi primi so sul caso Diciotti grazie al voto LE IDEE Min 3˚C
cinquanta giorni direbbe del Movimento 5 Stelle. E rilan- Max 10˚C
il contrario. Siamo entrati cia sull’alleanza in vista delle ele-
ufficialmente in recessione. zioni europee di maggio: «Insie-
Le previsioni di crescita me saremo più forti». Il M5S si di- Allarme antisemitismo
del nostro Pil sono franate vide ed è rivolta contro Luigi Di
allo 0,2 per cento, il gradino più
basso d’Europa. La produzione
Maio.
servizi da pagina 2 a pagina 7
Shock in Francia
industriale è balzata all’indietro la croce nazista
del 5,5 per cento. Si è scoperto Il retroscena
che l’agognato reddito su ottanta
di cittadinanza non arriverà
a destinazione per un milione PD, L’ULTIMO tombe ebraiche
e mezzo di lavoratori poveri: TORMENTO
sei su dieci degli aventi diritto,

All’interno Un mare d’acqua dolce


più della metà. In Abruzzo, Goffredo De Marchis
alle Regionali di dieci giorni fa,
ha votato il 53 per cento, una
percentuale allarmante, tranne on il Renzi ferito si schiera
per chi pensa che la democrazia
parlamentare sia un orpello
da smantellare, un ostacolo
C tutto il Pd. Con il renzismo
che usa le parole d’ordine
di Berlusconi sulla giustizia, c’è
tra popolo e capipopolo. invece un Pd diviso, imbarazzato,
Le uniche cose che salgono, ancora sotto shock dopo pagina 11
e non pare di buon auspicio, la notizia dell’arresto dei genitori
sono il livello dell’insofferenza dell’ex premier. Andrea Orlando,
verso chi rema contro, ex ministro della Giustizia, segna UNA BESTIA
dal Quirinale al Vaticano, il confine: «Le sentenze e le
e il volume delle minacce decisioni dei pm si contestano, NEL CUORE
contro i nemici, dovunque
si annidino. Bankitalia
fa parte dello Stato di diritto.
Evocare il complotto però
DELL’EUROPA
e Consob? «I vertici andrebbero delegittima il sistema. Ma non Umberto Gentiloni
azzerati» è l’opzione zero lo capiamo che così si fa un
di Matteo Salvini. Azzerati. regalo ai nostri avversari?».
La chat dei renziani, pubblicata ome un terribile
Come gli sbarchi dei migranti.
O le canzoni straniere,
da intervallare per legge con
musica nostrana doc. Il giorno
da Huffington Post, è un diluvio
di attacchi alla magistratura, un
fiume di sospetti sui tempi e sulla
C campanello d’allarme
l’antisemitismo
si ripresenta. Una bestia
di San Valentino, a Melegnano, modalità della misura cautelare. nascosta che non muore mai,
provincia di Milano, sul muro continua a pagina 8 I scompare per poi tirare fuori
della casa di una famiglia che la testa. Di nuovo le svastiche
aveva da poco adottato un Nomine, alla Lega la vicepresidenza a profanare cimiteri ebraici in
ragazzo senegalese è comparsa terra d’Alsazia, dove più forte è
stata la tessitura per costruire
questa scritta: “Pagate per
questi negri di merda”. È come Tridico, padre del Reddito, alla presidenza dell’Inps un destino comune nel
se la natura di tanti italiani vecchio continente lacerato
si stesse rapidamente Stretta sui finti divorzi per ottenere il sussidio da guerre e contrapposizioni
in chiave franco tedesca.
con
Spy Stories
€ 9,40
trasformando, incattivendosi.
continua a pagina 35 I VALENTINA CONTE, pagina 28 pagina 34

L’intervista
Personaggio La morte dello stilista
Alain Finkielkraut Prezzi di vendita

Lagerfeld il solitario “Io quasi linciato all’estero:


Austria, Germania
€ 2,20 – Belgio,

che tolse il grigio alla moda questo odio unisce Francia, Isole
Canarie,
Lussemburgo,

i gilet alla banlieue” Monaco P., Grecia,


Malta, Olanda,
Slovenia € 2,50 -
Croazia
Natalia Aspesi ANAIS GINORI KN 19 – Regno
Unito GBP 2,20 –
pagina 10 Svizzera CHF 3,50
uella mattina, ed era

Q il 4 febbraio 2013, alla


Rotonda della Besana
di Milano, Karl Lagerfeld arrivò
Il libro

Don Luigi Ciotti


veloce, come sempre chiuso
in un corteo di signorine “Basta indifferenza”
trafelate e spaventate, tutte in
nero e tutte cariche di cartelline Lettera al razzista
strette sotto le ascelle, le sue
assistenti, le sue ancelle.
incontrato al bar
pagine 24 e 25 BRUNELLA GIOVARA
con articoli di LUPERINI e TIBALDI pagina 37

Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 - Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 - Sped. Abb. Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 Febbraio 2004 - Roma - Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Milano - via Nervesa, 21 - Tel. 02/574941, e-mail: pubblicita@manzoni.it
2 Dopo il no al processo Diciotti

Mercoledì
20 febbraio
IL casO
L’offerta di Salvini a Di Maio
“Alleati anche nel gruppo Ue”
2019

In Parlamento

P La Giunta blinda
R il ministro, proteste Pd
e il grillino risponde Il leader leghista prepara l’offerta per il Parlamento europeo: sovranisti uniti a Strasburgo
I
mimando le manette Per il Movimento la possibilità di evitare l’isolamento ma anche rischi di nuove divisioni
M
O LIANA MILELLA, ROMA Tommaso Ciriaco per restare in maniche corte. Cer- sono ben accetti. Insieme saremo tro forze incontrate dal capo del
Carmelo Lopapa, Roma to, tra i grillini si è aperto uno più forti». L’obiettivo è portarli nel Movimento non sono sufficienti:
Il primo round è per Salvini. Che squarcio col voto sulla piattafor- gruppone dei sovranisti al quale soltanto i croati di Zivi Zid vanta-
P supera di larga misura lo scoglio Con i voti di Di Maio si è salvato dal ma Rousseau. «Sì, ma io non metto intende dare vita con Marine Le no nei sondaggi il 12,3 per cento e
della Giunta per le immunità del processo. Ha lasciato i 5 stelle nel piede in casa di altri, ho il massi- Pen, con i polacchi di Yarosław due potenziali eurodeputati. Zero
I Senato. Finisce 16 a 6. Per il no pantano, con i duri e puri in rivol- mo rispetto delle loro dinamiche Aleksander Kaczyński e tanti altri. eletti, nelle proiezioni, per l’ultra-
all’autorizzazione M5S (assente ta. Adesso Matteo Salvini tenta interne». Il risultato, assicura, non Di Maio però è assalito dai dub- destra dei polacchi Kukiz e per i
A giustificata Grazia D’Angelo l’abbraccio finale, quello che può inciderà su tutte le altre partite bi. Valuta costi e benefici di un’o- finlandesi di Liike Nyt. Ma il caso
perché di notte gli è nata una soffocare l’alleato dopo il big bang aperte, dalle Autonomie alla Tav: perazione ad altissimo rischio. Al- paradossale è quello del partito
N bimba), Lega, Fi, Fdl, delle Europee: un gruppo unico «Non baratteremo il decreto sulle learsi anche in Europa con Salvini greco Akkel: Di Maio si è lasciato
Autonomie. Contro i 4 Pd, nel nuovo Parlamento Ue. «Mi pia- regioni con il no alla Torino-Lio- spaccherebbe il Movimento, ma immortalare con loro, peccato che
O Grasso (LeU) e De Falco (ex ce, insieme saremo più forti. Con ne», chiarisce il capo del Viminale. avrebbe il vantaggio di evitargli l’i- il consenso è talmente basso da
grillino). Ma M5S paga subito un Luigi viviamo una storia d’amore «Con Luigi non ci scambiamo figu- solamento nel quale si è cacciato non essere neanche rilevato dai
prezzo pesante. Perché i Dem, al che è destinata a non finire mai», rine». in Europa. Gli eurodeputati uscen- sondaggi. Un guscio vuoto, come
grido di «onestà, onestà», confessa a sorpresa il leader della Ma è quando il cronista gli mo- ti, ostili al progetto già quando il dicono gli stessi eurodeputati gril-
contestano il capogruppo Lega mentre scende le scalette stra sul display la proposta appe- governo Conte è nato, sono pronti lini. L’altro giorno, raccontano,
Michele Giarrusso, gridano dell’aereo che da Alghero lo ripor- na lanciata dal presidente leghista ad opporsi di nuovo, ora che il di- hanno cercato il nome del partiti-
«vieni fuori burattino», «fatti ta a Roma prima di decollare subi- della commissione Bilancio Clau- lemma ritorna. Ecco perché il ca- no su Google, scoprendo che sfio-
scrivere la risposta da to per Bari. dio Borghi, un gruppo unico “de- po del M5S assieme a Di Battista la- rava la “clandestinità” perfino in
Rousseau». I senatori sono Il voto col quale la giunta per le gli euroscettici” con dentro la Le- vora da settimane a una rete di al- Rete. Nel dopo voto, per Di Maio e i
renziani, Davide Faraone, Immunità del Senato respingerà ga e il M5S, che Salvini svela il suo leanze per dar vita a un altro grup- suoi rischia di esserci solo l’abbrac-
Teresa Bellanova, Simona la richiesta di autorizzazione al progetto: «Bello, mi piace. Io sono po di euroscettici. Ma servono 25 cio soffocante di Salvini.
Malpezzi, Caterina Bini, processo per il caso Diciotti arrive- d’accordo. Se loro vogliono venire eletti di 7 Paesi diversi. E le quat- ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Giuseppe Cucca. Risuona il rà da lì a un paio d’ore, ormai una


coretto «...e finisce sempre formalità. Il risultato è acquisito
peggio se decide Casaleggio». col responso della piattaforma
Giarrusso davanti ai Rousseau della sera prima. Il mini-
contestatori per tre volte fa il stro è sollevato, pensa già ai prossi-
gesto delle manette. E alle tv mi appuntamenti elettorali: dopo
dichiara: «Non prendiamo l’Abruzzo, la Sardegna domenica
lezioni da chi ha i parenti e gli prossima, la Basilicata a marzo, le
amici arrestati ai domiciliari, Europee di maggio. Va capitalizza-
mio padre e mia madre sono a to il successo della Lega, che inevi-
casa tranquilli». È troppo tabilmente si trasformerà in una
perfino per il Guardasigilli disfatta dei 5 stelle. Eppure per l’al-
Alfonso Bonafede, costretto a leato solo carezze, l’obiettivo è
bocciare un gesto «sicuramente svuotarlo.
sbagliato perché un senatore Berlusconi sulla carta è ancora
della Repubblica non deve l’alleato nei comuni e nelle regio-
permettersi di farlo». ni. Ma il Cavaliere ha capito che do-
Quando sono le 13 c’è già troppa po il “salvataggio” di Salvini l’asse
tensione per non arrivare allo tra i vicepremier rischia di non
scontro. Giarrusso conferma la spezzarsi più: «Quei due andran-
posizione di M5S, «era una no a braccetto». Il leghista confer-
strategia del governo e non ma tutti gli incubi del leader forzi-
un’attività criminale». Ma in sta. Adesso la «storia d’amore» -
Giunta gli stessi grillini ma Salvini sorride con un ghigno
chiedono correzioni al mentre lo dice - è con Di Maio.
presidente di Fi Maurizio «Ringrazio ancora il Movimento
Gasparri. Dice Francesco per la fiducia che mi ha accordato
Urraro: «Il voto non farà col referendum, anche i loro elet-
giurisprudenza, conta il tori hanno capito che stiamo go-
bilanciamento degli interessi, ci vernando bene e che andremo
dovrà essere sempre una avanti a lungo», dice il ministro
valutazione». Aggiunge Mattia mentre toglie il giubbotto giallo
Crucioli: «Un conto è una
cambiale in bianco, un altro Intervista
un’analisi dettagliata. Si sappia
che il ministro non è legibus
solutus». Tant’è che Gasparri
scrive: «Un omicidio di Stato
non sarebbe mai configurabile
Castelli “Cari dissidenti Se i magistrati chiederanno
l’autorizzazione a procedere per
Conte, Di Maio e Toninelli che
nel nostro ordinamento
costituzionale, né una lesione io non starei in un partito farete?
«È stato fissato un metodo, quindi

dove sono spesso minoranza”


irreversibile dei diritti non escludo che si possa procedere
fondamentali». Precisa che i con un’altra consultazione online.
migranti della Diciotti «non Comunque tutti hanno seguito
hanno subito danni specifici». l’interesse nazionale».
Ma l’ex pm Piero Grasso parla di Politicamente questo
«una vera detenzione, lunga e CONCETTO VECCHIO, ROMA quel che fece Salvini con i 177 passaggio non dimostra il vostro
illegale, per cui si potrebbe migranti della Diciotti? definitivo appiattimento nei
ipotizzare il sequestro di Sottosegretaria Laura Castelli, «Fu un atto legittimo. Non venne confronti di Salvini?
persona a scopo di coazione di il M5S ha negato messa a rischio la vita umana di «Anche se è stata una decisione
Stato estero punito con la l’autorizzazione a procedere nei nessuno, né fu messo a rischio il presa dall’intero governo? Un
ANSA
reclusione da 25 a 30 anni». confronti di Matteo Salvini. Lo Paese. Indurre Bruxelles a governo compatto, che fa le cose,
Annuncia una relazione di avrebbe mai immaginato, un’assunzione di responsabilità sul come nessun altro nella storia. Ad Sottosegretario all’Economia
minoranza, che presenteranno quando è entrata in Parlamento, problema della distribuzione dei oggi abbiamo realizzato buona Laura Castelli, M5S, in Parlamento
pure il Pd e De Falco. sei anni fa? migranti è del resto un punto del parte del programma». dal 2013
Come finirà in aula? Si dovrà «Io già all’epoca ero consapevole contratto di governo». Qual è oggi la vera anima del
votare a scrutinio palese entro il che avremmo chiesto l’opinione Il deputato M5S Luigi Gallo M5S?
23 marzo. Per bloccare della rete ogni volta che ce ne fosse dice che il 41% che ha votato Sì «Quella di sempre e che ha avviato il
l’autorizzazione serve la stato bisogno. La storia del M5S è all’autorizzazione ora è pronto a cambiamento culturale in questo Quello sulla Diciotti
mobilitarsi per fare tornare
maggioranza assoluta. I grillini
sono in allarme per una
piena di votazioni su temi
importanti». l’M5S alle sue origini. Cosa ne
Paese, e che si batte contro un
sistema ancora forte».
fu un atto legittimo,
dissidenza interna stimata nel Ma questo voto non pensa? Il caso Diciotti non vi farà di governo. Per i casi
rappresenta uno strappo perdere altri voti?
10-15% dei 107 senatori. Di certo
voteranno contro Nugnes, all’identità?
«Dico che in democrazia contano i
numeri, vale il principio di «Guardi, io ho un unico obiettivo:
di Conte, Di Maio e
Fattori e Mantero. Per il no si «No, perché? In questo caso, per la maggioranza. Siamo un Movimento realizzare le cose del contratto. Poi Toninelli non escludo
sono già espressi Morra e Airola.
Ma, ricorda Urraro, «per
prima volta, è stata messa sotto
accusa un’azione di governo: si
con tante sensibilità, capita di
ritrovarsi in minoranza. In questo
saranno gli elettori a decidere se
abbiamo fatto bene o male».
una nuova votazione
regolamento chi vota contro i giudicava un atto politico, non un caso, bisognerebbe prendere atto di Ora cosa chiederete in cambio
risultati di un sondaggio su reato». una decisione adottata dalla nostra a Salvini? Lo stop alla legge
Rousseau rischia l’espulsione». Nel merito, lei cosa pensa di base». sull’autonomia differenziata?
Il retroscena Il Movimento diviso
3
Due partiti tra i 5S Mercoledì
20 febbraio
2019

Fico: “Se toccasse a me P

mi farei processare”
R
I
M
O
FRANCESCO FOTIA/AGF
ANNALISA CUZZOCREA Le scorie del voto nei territori si sta muovendo «in
MATTEO PUCCIARELLI, ROMA direzione ostinata e contraria»,
sulla Diciotti: anche P

I
come dice l’ex candidato sindaco a
l presidente della Camera
Roberto Fico fa l’ennesimo
Bonafede ammette Palermo Ugo Forello citando De
André, è tutta un’altra storia. C’è I
atto simbolico: alle sei di sera
riceve a Montecitorio i
l’imbarazzo. Grillo aria di mobilitazione. Si parla di un
possibile incontro tra chi dice no A
professori dell’appello “Non contestato: “Basta all’appiattimento suicida sulla
voltatevi dall’altra parte” contro Lega, già questa settimana. Il N
l’autonomia differenziata. Uno aggredire a colpi di deputato Riccardo Ricciardi, con
schiaffo alle posizioni della Lega
onestà”. E Pizzarotti fiero accento toscano, la mette O
che dice molto del suo disagio di così: «Quel voto sul blog non
queste ore. Una mossa fatta in
attesa di capire come porre
affonda: regole tradite doveva esserci. E quelle carte
andavano lette. Votando contro
davvero un argine alla pericolosa l’autorizzazione stiamo dicendo
deriva dei pretoriani del che d’ora in poi un sindaco può
Movimento. Quelli che, come comporterei se una richiesta di chiudere venti immigrati in un
Paola Taverna in assemblea dei autorizzazione a procedere palazzo perché decide che un
gruppi, dicono: «Ma in quale arrivasse a me: mi farei interesse pubblico glielo
azienda uno assunto da sei mesi processare». Nessun distinguo, consente». Accanto a lui, Gilda
pretende di avere la stessa voce in nessun «caso del tutto inedito», Sportiello dice: «Non credo ci
capitolo di uno che sta lì da anni?». come vanno ripetendo ministri e faccia bene mettere in discussione
RICCARDO ANTIMIANI/ANSA
O che, come i fedelissimi del capo sottosegretari. Semplicemente, principi fondativi, non credo che
La contestazione politico, lanciano minacce un’altra idea di Movimento. possano essere messi in
In alto, la contestazione di neanche tanto velate ai sindaci Un’idea che per la prima volta si discussione dei punti fermi della
alcuni ex attivisti M5S che hanno osato ribellarsi alla conta e ha dalla sua il 41 per cento nostra visione politica in nome
davanti al teatro Brancaccio, linea imposta dal duo Di dei voti sulla piattaforma della governabilità». La deputata
dove Beppe Grillo è in scena Maio-Casaleggio: far dire agli Rousseau. Troppi, per limitarsi a napoletana è convinta che serva
con il suo “Insomnia”. In iscritti sul blog che il ministro frasi sdegnate che indicano la sottolineare le differenze con la
basso, il comico all’uscita dell’Interno andava salvato dal porta alla dissidenza. A Otto e Lega, non averne paura. Doriana
dall’hotel Forum con il suo processo perché avrebbe agito mezzo, il Guardasigilli Alfonso Sarli, come lei, parla della
agente. A sinistra, il seguendo «un preminente Bonafede ammette di essere stato «fotografia di un Movimento che
senatore Mario Giarrusso interesse pubblico». A chi lo ha combattuto, ma giura: «Abbiamo ha bisogno di riflettere su quanto
che fa il segno delle sentito in queste ore Fico ripete: difeso un principio, non una si può e si deve sacrificare per la
manette ai parlamentari pd «Ho detto pubblicamente come mi persona». Andarlo a spiegare a chi governabilità». La dissidenza
guarda ai territori. A Torino, un
consigliere M5S, Antonino Iaria,
presidente della Commissione
Sanità e servizi sociali, ha
presentato una mozione contro il
decreto sicurezza mettendo in
luce un’assurdità: chi aveva la
protezione umanitaria, anche se
assunto a tempo indeterminato,
può essere messo fuori legge e
costretto alla clandestinità. «Era
uno degli emendamenti che
avevamo presentato - dice
Ricciardi - ma qui nessuno
ascolta». L’organizzazione
proposta e promessa da Di Maio
non fa breccia. «Lui dice sempre
“farò, proporrò”, ma fin quando
non si rimetterà mano allo Statuto
GIUSEPPE LAMI/ANSA
sarà tutto inutile - dice la senatrice
Paola Nugnes - Non ho mai avuto
capi e non mi sono candidata per
averne». Sui territori si teme che i
«Ma noi non ragioniamo così. Noi referenti saranno, come al solito,
valutiamo ogni singolo problema imposti dall’alto invece che scelti
nel merito. Ciascun argomento dalla base. A Nola è già rivolta per
cammina con le sue gambe». un candidato sindaco
Rousseau è una piattaforma paracadutato. Della struttura
credibile? Un voto così nazionale divisa per temi non ha
importante non meritava una capito nulla nessuno. Un ex di
certificazione esterna? peso, come il sindaco di Parma
«È una piattaforma nuova, si sta Federico Pizzarotti, mette in fila
lavorando per renderla più rapida, tutti i dogmi cui il Movimento ha
più efficace. Siamo l’unica forza derogato, dallo streaming agli
politica che fa decidere i propri indagati, e fa incetta di like. Sulla
elettori: si chiama democrazia difensiva, Luigi Di Maio va a Di
diretta». Martedì a dire che presto sarà a
Su “Repubblica” un vostro pranzo con Beppe Grillo. Quasi a
attivista, Salvatore D’Agostino, cercare una copertura contro l’ala
ha confessato di avere votato 5 identitaria che gli si rivolta contro
volte. («Io so che il 41 per cento è pronto
«Non conosco il caso specifico. Io ho a mobilitarsi e vuole chiedere
votato una sola volta». conto della direzione del
Paola Taverna suggerisce alle governo», ha avvisato il fichiano
senatrici Paola Nugnes ed Elena Luigi Gallo). Ma il fondatore, di
Fattori, da tempo critiche con la scena a Roma al Brancaccio, è
linea Di Maio, di lasciare il M5S. stato ancora contestato.
Condivide? «Dimettiti da garante», gli hanno
«Ognuno deve decidere secondo urlato. Prima che lui, dal palco,
coscienza. Io non me la sentirei di invitasse all’ultima metamorfosi:
rimanere a lungo in una forza «Basta scontrini, bisogna fare
politica dove troppo spesso finisco politica. Basta aggredire gli altri,
in minoranza». loro che gridano onestà e noi con
Nugnes dice che il dissenso le manette. Noi, a quelli del Pd,
ormai è amplissimo. dobbiamo confessare che stiamo
«È una sua opinione». portando avanti le loro cose».
©RIPRODUZIONE RISERVATA ©RIPRODUZIONE RISERVATA
La scheda I numeri
4
Mercoledì
20 febbraio
2019
1
La fondazione
2
Cosa controlla
3
L’utilizzo del M5S
100
Gli iscritti
mila 300
Il contributo
135 mila

Il disavanzo
L’associazione L’Associazione Gli iscritti al Movimento Sono 100mila gli Ogni parlamentare Il 2017 si è chiuso
viene costituita Rousseau controlla possono proporre iscritti alla piattaforma deve versare in rosso, con un
l’8 aprile 2016 da sia le casse del partito, leggi, varare le liste Rousseau, 40mila 300 euro a testa, disavanzo di 135mila
Gianroberto e sia le banche dati, sia elettorali o votare in meno rispetto pari a 90mila euro euro, i costi sono
P Davide Casaleggio la piattaforma online sulle decisioni M5S. all’anno precedente versati ogni mese stati 493mila euro

R
L’analisi Radiografia della piattaforma che ha raccolto il voto degli iscritti
I
M
O Soldi, banche dati e notai fedelissimi
P
I
A
cosa c’è nella scatola nera di Rousseau
N GIOVANNA VITALE, ROMA La nascita di Rousseau Casaleggio è il dominus: scorso diventati tre: il fedele Max fondatori» (Davide, il solo rimasto)
L’associazione nasce l’8 aprile di Bugani, che sta anche nella e «quando l’amministrazione è
O la scatola nera del M5S. tre anni fa con una dotazione tutti gli incarichi affidati segreteria del vicepremier Di affidata ad un singolo

È Saldamente in mano a
Davide Casaleggio che
attraverso l’Associazione
Rousseau — di cui è
presidente, amministratore unico
e tesoriere — controlla sia le casse
del partito, sia le banche dati e la
iniziale di 300 euro, pari alle quote
dei due fondatori: i Casaleggio.
Appena 4 giorni dopo, il 12 aprile
2016, Gianroberto muore. Davide,
rimasto socio unico, convoca
l’assemblea (ovvero sé stesso),
modifica lo Statuto e decide
a lui per statuto. “Presto
nuova infrastruttura
per accogliere
milioni di attivisti”
Maio; il “casaleggino” Pietro
Dettori, pure lui a Palazzo Chigi, e
la consigliera di Pescara Erica
Sabatini. Per statuto tutti gli
incarichi sono però appannaggio
di Casaleggio jr. L’articolo 13
prevede infatti che «il presidente è
amministratore», come in questo
caso, «il presidente è anche unico
amministratore e presidente
dell’ente». Ancora e sempre
Davide. Che quindi delibera i
rendiconti predisposti dal
tesoriere e provvede, in questa
relativa piattaforma “per la l’ingresso di due nuovi soci, l’anno nominato dall’assemblea tra i soci ultima veste, alla gestione
democrazia diretta” con 100mila economico-finanziaria ordinaria.
iscritti (40mila in meno rispetto Ellekappa In pratica Casaleggio jr nomina,
all’anno scorso). «Ma stiamo autorizza e vigila su se stesso.
lavorando a una nuova Forte di un doppio tesoro. I dati
infrastruttura per raccoglierne degli iscritti e l’obolo dei
milioni» spiega Erica Sabatini a parlamentari «che da Rousseau
nome di Rousseau. Da qualche ricevono regolare ricevuta», dice
tempo, a differenza del passato, si Sabatini: 300 euro a testa al mese,
può accedere anche come “ospiti”, 90mila euro totali, versati «per lo
ma per svolgere tutte le attività — svilupppo e il supporto delle
proporre leggi o varare le liste — piattaforme informatiche M5S».
occorre aderire ai 5S. L’altro ieri,
alla consultazione sul processo a Il bilancio
Salvini, «hanno votato oltre 52 L’ultimo disponibile è del 2017,
mila iscritti, la giornata più primo anno completo
partecipata del Movimento». dell’associazione, pubblicato sul
Tuttavia certificata non da una Blog delle Stelle a giugno. Chiuso
società terza, come sarebbe stato in rosso nonostante i risparmi sul
lecito aspettarsi, bensì dal notaio personale: solo due i dipendenti a
storico del M5S: Valerio Tacchini, tempo pieno dichiarato, 4 sono
già alle prese col televoto part-time, più un collaboratore e
dell’Isola dei Famosi. uno stagista. Il disavanzo di
gestione ammonta a 135.062 euro,
Casaleggio associati e Rousseau con un patrimonio netto negativo
Fino a due mesi fa la sede fisica e di 55.386 euro. Troppe le uscite,
legale di Rousseau coincideva con fa strada fra i simpatizzanti, solennemente «il momento del rispetto ad entrate non proprio
Il corsivo
quella della Casaleggio Associati, appoggia la sua guancia a quella selfie». Un rito che rischia di esaltanti: a fronte di 357mila euro
l’azienda “madre” di consulenza del ministro e gli spara a sorpresa: cambiare segno se in coda si di ricavi (ottenuti soprattutto
fondata da Gianroberto e guidata
dall’erede, ora traslocata vicino a
SALVINI E I SELFIE «Più accoglienza, più 49 milioni!».
Poi ieri, ecco un’altra giovane
infilano i dissidenti. Valerio
politically correct, la fanciulla di
dalle microdonazioni, in media 53
euro, solo 40 superiori ai mille
piazza San Babila. Un indirizzo CHE DIVENTANO sarda non allineata. Si accosta per ieri decisamente non elegante. euro) i costi superano i 493mila. A
unico, via Morone 6, sufficiente ad un selfie, occhi da cerbiatta. Social divisi. Chi lancia l’hashtag pesare gli esborsi sulla sicurezza,
alimentare il sospetto che UN BOOMERANG «Posso dire una cosa anch’io?». emme punto, chi minaccia su «investiti per la tutela degli iscritti
l’associazione «senza fine di «Puoi dire quello che vuoi», Twitter querele per lesa maestà. e gli accantonamenti
lucro» costituita da padre e figlio Alessandra Longo cinguetta Salvini. E lei: «Sei una Qui gladio ferit gladio perit? Il precauzionali per le spese legali
nel 2016 per «promuovere lo m.... letale». ministro si fidi meno. Forse è relative alle cause in corso», si
sviluppo della democrazia digitale Per Agatha Christie due indizi meglio aumentare la quota di legge nel rendiconto. Anche di
e coadiuvare» l’azione politica dei sono una coincidenza, tre selfie con il vasetto inanimato questo si occupa l’associazione di
Cinquestelle, fosse una costola uno, e poi due. sarebbero una prova. della Nutella e l’arancino siciliano. Casaleggio. Sicuro del proprio
della loro srl privata. Anche in
virtù di un intreccio di ruoli,
blindatissimi da regole e codicilli,
E Improvvisamente Matteo
Salvini vede ritorcersi contro
di lui l’amato e iperabusato
La statistica è ancora ampiamente
a favore del ministro che passa
svariate ore al giorno a farsi
I ragazzi sono ragazzi. Salvini lo
metta in conto: a volte si
avvicinano per un selfie e «ti
tornaconto: un milione di incasso
per ogni anno di legislatura. Tanto
quanto guadagnerà Rousseau dal
che oggi fanno di Davide il strumento del selfie. Prima ritrarre con i suoi presunti trollano». contributo di deputati e senatori.
padrone assoluto del Movimento. Valerio, quindicenne di Ozieri, si estimatori. Viene chiamato ©RIPRODUZIONE RISERVATA ©RIPRODUZIONE RISERVATA

S H O P AT F R A C O M I N A . I T
6 I punti

Mercoledì
20 febbraio
2019
1
Bancarotta e false fatture
Tiziano Renzi e Laura Bovoli
sono finiti agli arresti domiciliari
2
Le coop fallite
Secondo la procura la Delivery,
la Europe Service e la Marmodiv
3
Le operazioni inesistenti
La Eventi6 si sarebbe avvalsa del
personale assunto dalle coop le
4
L’inchiesta su “Eventi6”
Nell’aprile del 2018 la procura
di Firenze ha notificato a Tiziano
P dopo l’inchiesta della procura sarebbero state costituite per quali, raggiunta una difficoltà Renzi, Laura Bovoli e
di Firenze che li accusa di consentire alla Eventi6, l’azienda di economica, sono state caricate dei all’imprenditore Luigi D’Agostino
R bancarotta fraudolenta, emissione famiglia, di avere lavoratori senza debiti e fatte fallire. Sarebbero 65 un avviso di conclusione indagini
e utilizzazione di fatture per dover sopportare i costi degli oneri le fatture per operazioni gonfiate o per alcune fatture considerate
I operazioni inesistenti e omissione previdenziali ed erariali, tutti inesistenti per un valore di 724.946 false. Il prossimo 4 marzo inizierà
di versamenti previdenziali spostati in capo alle tre cooperative euro per “alleggerire” la Eventi6 il processo
M
O L’inchiesta di Firenze

P
I
A
Un milione sottratto al fisco
N
O l’altro buco nel crac
delle società dei Renzi CGE/FOTOGRAMMA

Prestanome, familiari scito a fermarli», ragiona un inve- tà di famiglia che si occupa di di- volto in un’altra indagine penale,
stigatore, all’indomani dell’arre- stribuzione di volantini, si chiama- sempre del pm fiorentino Luca
e soci a propria insaputa sto di Tiziano Renzi e Laura “Lal- va Chil Post. Era il 2009 quando Ti- Turco: è accusato di aver fatto tran-
il “metodo” dei genitori la” Bovoli. La determinazione dei
genitori di Matteo ha stupito gli in-
ziano Renzi cedette la sua quota al-
le tre donne della sua vita: Lalla, e
sitare su un conto privato 6,6 milio-
ni di dollari destinati all’assistenza
dell’ex premier per quirenti almeno quanto il sistema-
tico, quasi ossessivo, ricorso a fa-
le figlie Matilde e Benedetta. Nien-
te di generoso, in realtà. Era il mo-
di bambini africani, e di averli uti-
lizzati per investimenti immobilia-
fare utili con la Eventi6 miliari e amici di Rignano sull’Ar- do per poter “spacciare” l’azienda ri e, in misura minore (250.000 eu-
no da usare come prestanome. per una piccola/media impresa ro circa), per l’acquisto di quote di
E spunta un report sulle La sede femminile e ottenere così da Fidi società della famiglia Renzi o di
attività pre-2009 Amministratrice a sua insaputa
Per certe cose ci vuole gente di fi-
Il cartello della Eventi6
nella sede di Rignano sull’Arno,
Toscana la copertura dell’80 per
cento di un mutuo da 700.000 eu-
persone ad essa vicine.

ducia. Come la cugina di Matteo in provincia di Firenze ro stipulato con il Credito Coope- E Matteo?
marco mensurati Renzi. Si chiama Cristina Carabot, rativo di Pontassieve. Una settima- Insomma, nello schema ideato da
fabio tonacci, firenze ed è la nipote di Lalla. L’hanno na dopo la delibera del mutuo, Ti- Lalla e Tiziano è coinvolta mezza
messa a sua insaputa nel consiglio ziano torna in possesso della Chil Rignano. Tranne Matteo Renzi, l’u-
Il 17 febbraio 2014 Matteo Renzi ri- di amministrazione della Delivery Le aziende Post. Le sorelle di Matteo Renzi, se- nico della famiglia neppure sfiora-
ceve dal presidente della Repub- Service, la prima delle tre coopera- condo l’ordinanza del Gip, figura- to dall’inchiesta fiorentina, a quan-
blica l’incarico di formare il gover- tive sotto inchiesta, la prima a falli- Dalla pubblicità al marketing no per un periodo anche nel cda to se ne sa. Però anche lui, seppur
no. Neanche ventiquattro ore do- re nel 2015. Ai militari della Guar- gli affari delle coop indagate della Eventi6 insieme a Lalla e Bar- per poco, fece parte della Chil, co-
po la cooperativa Marmodiv, di fat- dia di Finanza ha raccontato di gilli. Già, la Eventi6, l’ammiraglia me si chiamava una volta la Even-
to amministrata da suo padre Ti- aver versato, all’atto della costitu- La Chil Post, poi Eventi6 è la dei Renzi, che non ha mai avuto ti6. Ne era socio, e il 27 ottobre
ziano e sua madre Laura, registra zione della Delivery, 14.800 euro società della famiglia Renzi (nel più di 7 dipendenti. Poteva infatti 2003 fu inquadrato come dirigen-
una fattura falsa da 1.510 euro per lo più in banconote da 500 eu- cda sono presenti anche le figlie di contare sul personale delle tre coo- te. La carica durò pochi giorni, per-
emessa da tale Batool Mehvish. Il ro. «I soldi non erano miei, me li Tiziano e Laura Bovoli) che si perative create ad hoc, senza esse- ché poi si mise in aspettativa quan-
28 febbraio, poi, il premier più gio- avevano dati. Non ho mai svolto il occupa di promozione, re gravata di oneri previdenziali do venne candidato dall’Ulivo alla
vane della storia d’Italia nomina ruolo di amministratrice». Sulla comunicazione, pubblicità e ed erariali. provincia. Esisteva già quel Meto-
44 sottosegretari. Lo stesso giorno provenienza delle banconote è sta- marketing. Distribuisce, ad do basato sullo sfruttamento delle
la Marmodiv registra una fattura ta sentita Lucia Pratellesi, vice pre- esempio, volantini promozionali Il genero di Tiziano cooperative, descritto dai magi-
da 550 euro, anche questa, secon- sidente della Delivery. Si è avvalsa dei supermercati. Le cooperative Ma la foto di famiglia non è ancora strati? L’indagine di Turco si fer-
do i pm, taroccata. La folgorante della facoltà di non rispondere. Delivery Service, Europe Service e completa. Manca il cognato di Mat- ma al 2009. «Già in precedenza pe-
carriera politica del giovane Mat- Ma chi è Lucia Pratellesi? La mo- Marmodiv per la procura teo, il 43enne Andrea Conticini, rò — scrive il pm — la Chil aveva agi-
teo non ha suggerito ai suoi genito- glie di Andrea “Billy” Bargilli, ri- fornivano personale alla Eventi6 marito di Matilde. La sua presenza to con analoghe modalità, come di-
ri di sospendere l’applicazione di gnanese doc, l’uomo che guidava per la distribuzione nella Eventi6 era talmente centra- mostra un report interno della Bcc
quello che il Gip fiorentino defini- il camper di Matteo Renzi durante le che i dipendenti ne parlano co- di Pontassieve». È la banca che con-
sce il Metodo Renzi. Un sistema il tour elettorale ai tempi della Rot- me se fosse il proprietario. A lui si cesse il famoso mutuo. Nel report
che ha permesso di impilare, tra il
2013 e il 2018, 65 fatture false o gon-
fiate, per un totale imponibile di
tamazione. Vicepresidente, come
la moglie, della Delivery. Insom-
ma, persone che per i Renzi erano
1,3 milioni rivolge Paolo Magherini, un distri-
butore di volantini, per lamentarsi
per le troppe ore di lavoro (“10-12 al
si legge che già in precedenza «l’at-
tività (della Chil, ndr) veniva svolta
tramite l’utilizzo di cooperative al-
724.946 euro, e 1 milione di euro di di casa. Le contestazioni della procura giorno”). A lui, un’altra dipenden- le quali era affidata la distribuzio-
oneri non pagati (compresi inte- Secondo il pm sarebbero emerse te, Silvia Gabrielleschi attribuisce ne dei materiali». Tutto sta a capi-
ressi e sanzioni) all’Agenzia delle Le quote rosa false fatturazioni per oltre 700mila l’idea di creare la Marmodiv. «Lo ri- re quando hanno cominciato a
Entrate. Un’abitudine che arriva da lonta- euro e poco più di 600mila euro di tenevo il vero proprietario di quel- crearle ad hoc, per poi farle fallire.
«Neanche il figlio premier è riu- no. Da quando la Eventi6, la socie- contributi non versati la cooperativa». Conticini è coin- ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Il personaggio

Massone, il socio di Tiziano nei guai per le aziende sparite nel nulla
giuseppe filetto, genova telefonici di proprietà della fami- L’imprenditore finito stratto un milione e 300mila eu- sto e ottenuto dal gip Roberta

A chi lo ha incontrato, nelle scor-


glia Renzi, per la quale due anni
fa insieme ad un altro socio, An-
anche lui ai domiciliari ro, poi dichiarando il fallimento.
Il curatore fallimentare, però,
Bossi l’archiviazione per Tizia-
no. A svuotare la società sarebbe-
se settimane, ha detto “di avere tonello Gabelli, alessandrino di era in affidamento ai aveva segnalato alla magistratu- ro stati i due soci.
pagato gli errori e di avere chiu-
so con la giustizia”. E però l’altro
56 anni, aveva patteggiato due
anni e 2 mesi di carcere, scontan-
servizi sociali. “Credevo ra il fatto che la società che ga-
rantiva alla Chil l’80% di fattura-
Massone, partito quando ave-
va 25 anni da Campo Ligure, di
ieri Mariano Massone, di 47 anni, doli con l’affidamento ai servizi di aver pagato per gli to, la Tnt Post Service, migrò in recente è tornato a vivere con gli
dalla casa dei genitori a Campo
Ligure, sull’Appennino tra Geno-
sociali. Bancarotta fraudolenta.
E però Massone, Gabelli e Ti-
errori commessi” contemporanea con la cessione
e successivamente intensificò le
anziani genitori, nella casetta
bianca in riva allo Stura. Alcuni
va e Ovada, ha chiamato il suo av- ziano Renzi nel 2014 erano tutti e attività con la Eventi Sei, di cui dicono per stare vicino al papà
vocato, Luca Gastini di Alessan- tre indagati dalla Procura di Ge- era titolare la mamma di Matteo che sta male, altri raccontano
dria e gli ha detto: «Sono agli ar- nova. Il papà dell’ex Premier pri- Renzi. della separazione dalla moglie
resti domiciliari, un maresciallo ma del fallimento avrebbe trasfe- Le ulteriori indagini hanno con cui ha due figli. Ufficialmen-
della Finanza mi ha notificato il rito un ramo sano d’azienda (la chiarito che la Chil era stata di- te ha un nuovo lavoro, e però se-
provvedimento, non me lo aspet- Chil Promozioni) alla moglie Lau- chiarata fallita il 7 febbraio 2013, condo quanto sostengono i magi-
tavo». L’imprenditore era sul la- ra Bovoli, per appena 3mila euro. tre anni dopo il passaggio di pro- strati di Firenze sarebbe rimasto
voro, un posto trovato presso Un regalo. Secondo l’inchiesta - prietà da Renzi a Massone e Ga- agganciato ai Renzi, risucchiato
una ditta dell’entroterra genove- coordinata dal procuratore ag- belli. Tanto che il procuratore ag- in quel vortice di aziende nate
se. Dopo avere chiuso (?) con la giunto Nicola Piacente e dal pm giunto Piacente (a metà del 2015 dal nulla, messe in piedi e in un
Chil Post, l’azienda di consegna Marco Airoldi - e le prime indagi- promosso procuratore capo di baleno svuotate.
a domicilio di giornali ed elenchi ni della Gdf, i tre avrebbero di- Como) e il pm Airoldi hanno chie- ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Ecco perché il blitz è scattato lunedì
7
Il pm in settimana bianca Mercoledì

e l’allarme della Finanza


20 febbraio
2019

la verità sui tempi degli arresti P


R
I
gerardo adinolfi, firenze nanza cautelare disposta nei con- dell’Interno Matteo Salvini per il M
fronti del padre e della madre, ha caso Diciotti. Il voto online su Rous-
Tre mesi e mezzo di attesa della ri- parlato di «capolavoro mediatico» seau si sarebbe dovuto chiudere al- O
sposta del gip, poi cinque giorni affermando «che la vicenda ha to- le 20. Il termine è stato poi proroga-
per notificare a Tiziano Renzi e talmente oscurato tutto ciò che è to alle 21.30. Alle 18.35 la guardia di
Laura Bovoli, genitori dell’ex presi- accaduto ieri (lunedì ndr) nel mon- finanza ha notificato gli arresti do- P
dente del Consiglio Matteo Renzi e do della politica». Il riferimento è miciliari a Tiziano Renzi e Laura
all’imprenditore ligure Mariano la votazione degli attivisti del Movi- Bovoli. I
Massone la misura degli arresti do- mento 5 Stelle contro l’autorizza- Perché questa concomitanza?
miciliari. In mezzo le ferie del pro- zione a procedere per il ministro Perché per notificare i domiciliari A
curatore, il weekend e un viaggio ai Renzi gli investigatori hanno
imprevisto che avrebbe fatto salta- aspettato cinque giorni? E perché N
re i piani. la misura è stata eseguita proprio
Sono le tappe e i tempi dell’arre- in una giornata così importante O
sto in casa dei genitori dell’ex pre- L’ordinanza firmata il 13 per la politica italiana?
mier, indagati con altre 15 persone Stando ai documenti ufficiali la
in un’inchiesta della procura di Fi- febbraio, quando il richiesta della procura di Firenze
renze. Una vicenda che sta facen-
do discutere per la tempistica con
magistrato era in ferie per i domiciliari ai Renzi risale al
26 ottobre 2018, mentre la decisio-
cui è arrivata. Con i dubbi sollevati Poi l’accelerazione: un ne del gip è del 13 febbraio, merco-
proprio dall’ex presidente del Con- ledì scorso. Quel giorno la giudice
L’ex premier Matteo Renzi insieme al padre Tiziano siglio che, intervenendo sull’ordi- indagato a rischio di fuga ha inviato gli atti in procura al pm
Luca Turco, che però si trovava in
settimana bianca. Il procuratore
aggiunto di Firenze, titolare dell’in-
dagine, si sarebbe detto disposto
ad anticipare il rientro dalle ferie
w w w. p e r c h i c r e a . i t #perchicrea già nel weekend. Ma gli inquirenti
avrebbero poi deciso di eseguire la
misura cautelare nella settimana
successiva. Cioè ieri mattina, mar-
tedì. Un imprevisto però avrebbe
costretto ad anticipare il piano di
un giorno.
La finanza, lunedì mattina,
avrebbe infatti appreso che Maria-
no Massone, uno dei tre indagati
per cui il gip ha disposto i domici-
liari, aveva chiesto un permesso di
qualche giorno per un viaggio fuo-
ri regione. L’imprenditore ligure
prima dell’arresto era in prova ai
servizi sociali dopo una condanna
per bancarotta. E aveva chiesto di
potersi assentare dalla Liguria per
2-3 giorni. Tanto sarebbe bastato,
però, per dare un’accelerata all’e-
secuzione della misura cautelare.
E tanto sarebbe bastato a rendere
concomitanti due eventi: la notizia
sui domiciliari ai genitori di Renzi
e la votazione degli attivisti del Mo-
vimento 5 Stelle. La notifica a Ri-
gnano sull’Arno è arrivata alle
18.35, nel tardo pomeriggio dopo
che la finanza era riuscita a rintrac-
ciare in Liguria Massone, che ha ri-
cevuto la notizia dei domiciliari
sul luogo di lavoro, una ditta
nell’entroterra ligure.
Non sarebbero un’anomalia,
per gli addetti ai lavori, neanche i
tre mesi e mezzo di attesa della de-
cisione del gip. Stando ai tempi del-
la giustizia italiana sono al di sotto
della media nazionale, consideran-
do anche le ferie natalizie. I dubbi
tra i fedelissimi di Renzi, che parla-
no di «giustizia a orologeria», resta-
no. L’attesa ora è per l’interrogato-
rio di garanzia che secondo il difen-
sore dei Renzi, l’avvocato Federico
Bagattini, avverrà tra venerdì e
martedì. Sui domiciliari il legale
parla di una «misura mai vista pri-
ma» ed è pronto a chiederne la re-
voca.
A chiedere gli arresti in casa per
i Renzi è stato il pm Turco, uno dei
“vice” del procuratore capo Giu-
seppe Creazzo. Lui è il magistrato
che ha ereditato l’inchiesta sul Mo-
Scopri i bandi su perchicrea.it per promuovere i giovani e la cultura. stro di Firenze. E si è anche occupa-
to di inchieste con risvolti politici.
Prima con le indagini su Denis Ver-
dini e il crac della sua banca. Poi
l’inchiesta che ha portato Tiziano
La legge di stabilità per il 2016 ha previsto la distribuzione del 10% dei compensi per la copia privata, gestiti da SIAE, in attività che Renzi e Laura Bovoli a processo
con l’imprenditore pugliese Luigi
favoriscano la creatività e la promozione culturale nazionale ed internazionale dei giovani. I bandi sono rivolti a privati, aziende,
Dagostino e la cui prima udienza
scuole, enti e associazioni che presentano un progetto a sostegno di autori, artisti, interpreti ed esecutori under 35 e residenti in Italia. sarà il prossimo 4 marzo. Di recen-
Per maggiori dettagli, visita il sito perchicrea.it te sulla sua scrivania anche l’in-
chiesta sull’ex procuratore di Peru-
gia Antonella Duchini.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
8 Il dibattito nel Pd sulla giustizia

Mercoledì
20 febbraio
2019
I renziani attaccano i pm
P
“Fatti indegni di un Paese civile”
R
Nelle chat dei parlamentari si invita alla mobilitazione. L’ex ministro Orlando: “Legittimo criticare un’inchiesta
I
ma gridare ai complotti ci equipara alla destra”. Zingaretti: nessun impatto sul voto del 3 marzo
M
O I segue dalla prima pagina babilmente su consiglio degli cusa. Ma certi toni richiamano è un girotondo davanti al tribu- Nelle parole di Renzi, anche
goffredo de marchis avvocati. Rimane a Firenze. quello che è appena successo: nale». C’è addirittura il richia- il giorno dopo, i riferimenti a
Scrive una enews in cui confer- la messa in mora del sistema. mo alla manifestazione del Ca- un’operazione politico-giudi-
P Ma la chat si svolge anche dal vi- ma i concetti già espressi nella Come hanno fatto Lega e 5 stel- valiere davanti al Palazzo di giu- ziaria non mancano. «Tutti i cit-
vo nelle discussioni dei parla- drammatica serata di lunedì. E le con il voto sul caso Diciotti». stizia milanese (2013). La Bossio tadini sono uguali davanti alla
I mentari in Transatlantico. Wal- tiene a bada le truppe. Almeno Verini va oltre: «Ma ci rendia- si irrigidisce: «I giudici sono legge, anche i miei genitori. Io
ter Verini, ex braccio destro di ci prova. «Bisogna mantenere mo conto a che punto siamo ar- una cosa, un pm un’altra. I se- non grido ai complotti e loro si
A Veltroni, ha il tono di chi taglia la calma. Non farò un fallo di rivati? Il terzo passo, dopo il condi al 99 per cento si occupa- difenderanno nel processo».
corto con la deputata renziana reazione». Il reggente ufficiale “colpiscono loro per colpire no di politica». Questo è il cli- C’è un ma. «La vicenda dei miei
N Enza Bruno Bossio. Non accet- Matteo Orfini si sente di garanti- me” e “la giustizia a orologeria” ma. genitori ha oscurato tutto il re-
ta la deriva verso il grande ne- sto. È stato un capolavoro me-
O mico. «Il problema italiano non
Fassino: “Qui è a rischio diatico». Poi. «Se non avessi fat-
sono i giudici. Il problema sono to politica tutto questo non sa-
la corruzione e il berlusconi- lo Stato di diritto” rebbe successo». Infine gli ac-
smo. Chiaro?». Mica tanto per i cenni personali perché il dolo-
renziani - e per lo stesso ex pre- Giachetti: “Sul tema la re è enorme. «Non pensavo di
mier - che da ore, per l’arresto far soffrire così il mio babbo e la
ai domiciliari dei genitori di
pensavo come Berlusconi mia mamma. Succede per scioc-
Renzi, agitano il tema del com- già vent’anni fa” chezze da adolescenti. Ma così
plotto, della giustizia a orologe- no. Mi piacerebbe dire: prende-
ria. Cioè usano le parole d’ordi- tevela con me. Ho il cuore gon-
ne che hanno scandito la lunga re per lui: «Non trasformerà le fio di amarezza».
avventura politico-giudiziaria presentazioni dei libri in una Adesso nel Pd si interrogano
del Cavaliere. chiamata alle armi. Non è nelle sulle conseguenze della vicen-
L’unico candidato alle prima- sue intenzioni». Ma i seguaci so- da per le primarie ormai a un
rie del 3 marzo che ha il corag- no scatenati, vogliono reagire. passo e per il voto alle Europee
gio di esprimere la sua posizio- Perfino il prudente Piero Fassi- di maggio. Renzi è ancora una
ne è il più renziano di tutti. «Io no scrive nella chat: «Stanno fa- parte fondamentale del Partito
ero dalla parte di Berlusconi 20 cendo strame dello stato di di- FACEBOOK DAVIDE BARILLARI/ANSA
democratico. L’identificazione
anni fa — racconta Roberto Gia- ritto. Violano regole fondamen- L’immagine è profonda. «Ci saranno effetti,
chetti — per una riforma della tali di un Paese democratico. altro che — dice Francesco Boc-
giustizia e contro lo strapotere Non possiamo assistere inerti». Mouse contro manette, polemiche sul post M5S cia — . Tutti fanno finta di nien-
dei pm. E sono oggi dalla parte A questo si riferisce Orlando te, ma è un problema». E Orlan-
di Matteo. Non ho problemi a quando parla del confine da ri- Da un lato un mouse con il logo del M5S, dall’altra manette con il do aggiunge: «Sono preoccupa-
dirlo e a mettere insieme le due spettare? «Ripeto, è una gran- simbolo del Pd. È il post pubblicato da Davide Barillari, consigliere M5S zioni singole non collettive. Ma
posizioni». de cavolata dire che non si pos- in Regione Lazio. “Una vergogna inaudita mettere in relazione il voto esistono. Temo anch’io effetti
Matteo Renzi annulla la con- sono contestare le sentenze fi- su Rousseau all’arresto dei genitori dell’ex premier”, la replica del Pd. negativi sulla partecipazione».
ferenza stampa al Senato, pro- guriamoci le decisioni dell’ac- ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Intervista

una giustizia a orologeria? Le primarie dem stanno

Carlo Calenda «Renzi ha ribadito che ha fiducia


nella giustizia. Però sono cose che
colpiscono e provano
coinvolgendo assai poco e
queste vicende personali, con
cui comunque si intrecciano,
umanamente. Sull’onda del rischiano di allontanare ancora

“Difendo Renzi momento difficile, con i genitori


ai domiciliari, lo sfogo è
comprensibile. Lo capisco
di più gli elettori?
«Può darsi che le primarie
stentino a decollare, però agli
umanamente». incontri di Siamoeuropei, nelle

e alle primarie C’è un attacco politico da


parte dei grillini?
«I grillini non possono più fare la
tappe che facciamo, anche con i
candidati alla segreteria, a me
pare ci sia una grande voglia di
morale a nessuno, dopo lo mobilitazione e di impegno per

farò lo scrutatore” spettacolo indecoroso dato sulla


vicenda Diciotti. Aggiungo che io
avrei dato libertà di scelta perché
ribadire che vogliamo cambiare
l’Europa ma in modo serio. È bene
che i cittadini comprendano che
è la lettura delle carte che il modo di governare di questo
dovrebbe definire la posizione dei esecutivo è incompatibile con la
parlamentari che siedono nella nostra permanenza in Europa.
GIOVANNA CASADIO, ROMA vedere l’accoglienza che gli è giunta per le autorizzazioni e non Dobbiamo mobilitarci per
stata riservata in occasione della le indicazioni di partito. Ma loro difendere ciò che abbiamo
enzi va difeso, presentazione del suo libro». hanno scelto una strada diversa, ereditato e non guadagnato».

«R ne comprendo
l’amarezza e ne
condivido lo
sfogo. Non solo
le colpe dei genitori non
ricadono sui figli, ma anche in
altre inchieste che li hanno
Crede ci sia un accanimento
verso l’ex segretario che,
questa volta suo malgrado, è al
centro della scena del Pd, del
dibattito e del congresso?
«Non ho gli elementi per
giudicare. Ma certo gli arresti
superando il senso del ridicolo, e
stabilendo un gravissimo
precedente. Una questione di
questa importanza e delicatezza
decisa da un voto su una
piattaforma privata priva di
qualsiasi controllo». L’ex ministro Carlo Calenda
La sua proposta di listone
unitario con il Pd suscita molti
dubbi sia in +Europa di Bonino
che in Pizzarotti. Lei è
ottimista? Il progetto andrà
avanti?
«Penso che nessun movimento si
riguardati, le accuse si sono domiciliari appaiono un Ma cosa la preoccupa di più esprimerà davvero prima
rivelate bolle di sapone o provvedimento molto severo. in questo momento politico? dell’elezione del nuovo segretario
peggio». Carlo Calenda, mai Però ancora una volta non si «La situazione economica, che si del Pd. Ma sono ottimista. In
tenero con Matteo Renzi, questa tratta di nulla che riguardi Renzi». sta facendo drammatica. Gli Dopo il voto sul caso attesa di +Europa e Pizzarotti
volta si schiera con l’ex Insomma ha la sua solidarietà? indici di ordinativi e fatturato stiamo costruendo una potente
segretario del Pd. E l’ex ministro «Piena. Gli ho mandato un evidenziano un crollo che non si Diciotti che ha salvato mobilitazione civica attorno a
dello Sviluppo economico, messaggio personale per quanto vedeva dal 2009. Calano gli Salvini i grillini non Siamoeuropei, che sta
promotore della mobilitazione sta accadendo alla sua famiglia». occupati, soprattutto quelli a diventando ogni giorno più forte.
#siamoeuropei per un fronte L’ex segretario ha parlato di tempo indeterminato. Siamo in possono permettersi di Certo se le altre due forze
anti sovranista e una lista unica una manovra una condizione di investimenti fare la morale a nessuno decidessero di andare da sole c’è
alle europee, attacca i grillini: politico-mediatica e di una totalmente fermi sia pubblici che il rischio di buttare via dei voti. Un
«Non possono più dare lezioni a coincidenza sospetta: i privati. L’unico investimento, rischio che non possiamo
nessuno dopo lo spettacolo domiciliari ai suoi sarebbero assurdo, è la rinazionalizzazione permetterci».
indecoroso che hanno dato su serviti anche ad oscurare la di Alitalia a cui si aggiunge la Condivido l’ex premier: Lei vota alle primarie dem? E
Salvini e il caso Diciotti». difficoltà dei grillini sul caso decisione di bocciare l’accordo di le colpe dei genitori non per chi?
Calenda, l’arresto dei Diciotti e il voto di immunità a libero scambio con il Canada che «Non voterò perché tutti e tre i
genitori di Renzi avrà un Salvini. Lei condivide? ha portato a un aumento di ricadono sui figli e le candidati hanno aderito alla mia
effetto sul Pd e sulle primarie «Stiamo parlando di misure export in tutti i settori. I altre accuse che li hanno proposta e non voglio dare una
del 3 marzo? estreme date le ipotesi di reato. grilloleghisti stanno facendo di preferenza all’uno piuttosto che
«Non credo proprio che ne abbia Questo è certo. Non vado oltre». tutto per distruggere ogni riguardati erano bolle all’altro. Ma ho chiesto di fare lo
alcuno. Renzi era ed è una risorsa Ma non ritiene eccessive le possibilità di evitare una scrutatore, per dare una mano».
preziosa per i progressisti basta parole di Renzi, l’allusione a recessione profonda». ©RIPRODUZIONE RISERVATA
10
Mercoledì HANNO DETTO
20 febbraio
2019

M
O
N
D
O
Intraprenderemo
azioni forti e chiare
contro l’antisemitismo
in tutte le sue forme,
in tutte le sue tante
facce ispirate dall’odio
Agiremo in fretta,
faremo delle nuove
leggi e puniremo
i responsabili. Sono
persone non degne
della nostra repubblica
Emmanuel Macron La manifestazione parigina contro l’antisemitismo a place de la République
Il leader dell’Eliseo

Finkielkraut “I gilet gialli


al cimitero ebraico
profanato in Alsazia

e il nuovo odio antisemita


Condanno fortemente
l’antisemitismo in
Francia e faccio appello
che lega banlieue e Islam”
agli ebrei: rientrate
a casa, emigrate in Dalla nostra corrispondente ANAIS GINORI
Israele. La profanazione
delle tombe nel cimitero PARIGI Il filosofo insultato
ebraico e gli insulti Una casa piena di libri nel sabato a Parigi durante
antisemiti ricordano quartiere tra Montparnasse e la manifestazione
i giorni più bui Luxembourg. Alain Finkielkraut ci
accoglie con un’aria vagamente settimanale
della storia frastornata. «Non immaginavo del movimento
del popolo ebraico quest’improvvisa notorietà. Un
intellettuale come me di solito
Yoav Gallant parla dei suoi libri, non di fatti di L’intellettuale
Ministro cronaca di cui è protagonista».
dell’Immigrazione Partiamo dall’inizio. Sabato Alain Finkielkraut, 69 anni, filosofo
israeliano pomeriggio, corteo dei gilet e accademico francese, è nato
gialli. Si aspettava di finire in a Parigi da una famiglia di ebrei
mezzo alla manifestazione? polacchi scampati ad Auschwitz
«Avevo appena riaccompagnato È vicino alla destra per alcune
mia suocera dopo un pranzo. Ero in sue prese di posizione contro
rue Campagne Première e stavo il relativismo e il pensiero debole
rincasando. Pensavo che il corteo
dei gilet gialli fosse sugli nazionalista antisemita “La Francia dichiarata verso una Nazione.
Champs-Elysées e invece mi sono ai francesi”. Non credo. L’uomo L’anticomunismo non voleva
trovato di fronte ai manifestanti». aveva la barba, la kefiah, il governo cancellare la Russia. I nuovi
Nelle immagini appare l’ha identificato come qualcuno antisemiti associano la stella di
all’inizio sorridente, quasi vicino ai salafiti. Il senso era: “La David alla svastica. Quindi è inutile
incuriosito dalla folla. Francia è la terra dell’Islam”. Questo ricordare la Shoah perché loro
«Alcuni manifestanti si sono insulto deve farci riflettere». risponderanno: è ciò che Israele fa
Sono i non ebrei avvicinati per propormi di entrare Il movimento dei gilet gialli Non siamo più agli anni con i palestinesi. E dal punto di vista
a dovere scendere nel corteo e indossare il gilet giallo,
non so se fossero sinceri o ironici,
non è piuttosto infiltrato
dall’estrema destra? Trenta: la Bestia non giudiziario siamo impotenti».
Perché non ha sporto
in strada, i problemi comunque non erano ostili». «Esiste un vecchio antisemitismo in esce dallo stesso ventre: denuncia dopo l’aggressione?
degli ebrei non toccano Poi sono arrivati gli insulti
antisemiti.
stile anni Trenta che si ricicla oggi.
Tutti continuano a ripetere la frase gli ebrei sono bersaglio «Non spetta a me mandare in
prigione queste persone. Posso
soltanto gli ebrei, ma «Erano in tanti, urlavano forte. Ho di Brecht: “Il ventre che ha partorito anche della sinistra contribuire all’analisi del problema,
l’intera popolazione capito solo che era meglio
andarsene perché rischiavo di
la bestia immonda è ancora
fecondo”. Ed è vero, ma oggi la radicale dicendo ad esempio che la
soluzione non è la contrapposizione
E se tocca i musulmani essere linciato. Se non ci fossero Bestia Immonda esce anche da un tra un’Europa progressista aperta e
è lo stesso, non riguarda stati i poliziotti mi avrebbero altro ventre. Gli ebrei sono il primo Bisogna rispettare la un’Europa chiusa, populista e
bersaglio di una convergenza delle nazionalista. L’ho anche detto a
Caporedattore soltanto i musulmani
spaccato la testa. Detto questo, non
mi sento né vittima né martire». lotte tra la sinistra radicale libertà dei popoli Macron quando mi ha chiamato
Mondo
Marco Per combattere il male Che cosa l’ha più colpita? antisionista e giovani di banlieue europei. Definire il sabato».
vicini all’islamismo». Qual è stata la risposta di
Madoni
non bisogna rivolgersi
«Solo dopo, rivedendo le immagini,
ho ricostruito che non si sente Si può criticare la politica di governo italiano ‘lebbra Macron?
soltanto alle vittime “sporco ebreo” ma “grossa merda Israele senza essere accusati di nazionalista’ è stato un «Abbiamo avuto una lunga
essere antisemiti o antisionisti? conversazione privata. Posso solo
Email Marek Halter
sionista”, “razzista”, “fascista”. Un
uomo ha urlato: “La Francia è «Certo, anche io critico la decisione grave errore di Macron dire che con me non ha usato la
redazione
mondo Filosofo francese nostra”. Qualcuno penserà alla di aumentare le nuove colonie in solita retorica benpensante e
@repubblica.it di origine ebraica citazione del vecchio slogan Cisgiordania. Il problema è l’ostilità progressista. Mi sembra lucido sul
11
Le lapidi profanate
Un uomo cammina
tra le tombe
vandalizzate
nel cimitero
ebraico di Mercoledì
Quatzenheim, 20 febbraio
2019
in Alsazia,
nei pressi del
confine tedesco
Su circa ottanta
lapidi sono state M
disegnate svastiche
e altri simboli O
antisemiti nella
notte tra lunedì N
e martedì alla vigilia
della marcia a Parigi D
contro l’aumento
degli attacchi O
antisemiti

FREDERICK FLORIN/AFP

La manifestazione

Un cimitero ebraico profanato


PHILIPPE WOJAZER/REUTERS
la Francia in piazza per dire “Basta!”
pericolo che abbiano davanti. Mi Dalla nostra corrispondente buire cartelli con scritto “Ça suf- scritto Jean, un pensionato.
auguro che agisca di PARIGI fit!”, basta, “Non à la banalisation È una manifestazione sobria, a
conseguenza». de la haine”, no alla banalizzazio- tratti allegra, con tante famiglie. I
Quando parla di governi Un lungo applauso accompagnato ne dell’odio. Il rapper Abd Al Malik politici sfilano tra la gente, senza
populisti pensa anche all’Italia? dalla Marsigliese, dopo che la rab- prende il microfono: «Sono france- un protocollo stabilito. Prima arri-
«Non conosco abbastanza bene la bina Delphine Horvilleur dice dal se, nero, musulmano. Sogno una va l’ex capo di Stato François Hol-
situazione in Italia, ma sono palco: «L’antisemitismo non è affa- Francia unita e libera dalla paura». lande, seguito da Nicolas Sarkozy.
convinto che bisogna rispettare la re degli ebrei, ma di tutta la Fran- Un piccolo stand è stato costruito Emmanuel Macron è invece al Me-
libertà e la saggezza dei popoli cia». Alle sette di sera place de la da “gilet gialli contro l’antisemiti- Il presidente Macron moriale della Shoah. Cammina in-
europei quando rifiutano di aderire
a una visione multiculturale della
République, la piazza da cui sono
passate insurrezioni e lutti nazio-
smo” dopo i molti episodi inquie-
tanti dentro al movimento, l’ulti-
omaggia le tombe sieme ai presidenti di Camera e Se-
nato davanti al muro su cui sono
società. Liquidare l’attuale governo nali, è già gremita. Una scolaresca mo è stato l’attacco al filosofo violate: “Prenderemo iscritti i nomi dei 76mila ebrei de-
italiano con il termine “lebbra
nazionalista” è stato un grave errore
legge poesie di Primo Levi, Simone
Veil. I ragazzi continuano a distri-
Alain Finkielkraut sabato. «Grazie
Alain, sei la nostra coscienza», ha
misure forti” portati. Qualche ora prima ha fatto
visita imprevista al cimitero di Qua-
di Macron». tzenheim, in Alsazia dove un’ottan-
Assolve i populisti? tina di tombe ebraiche sono state
«Il populismo è inquietante, ma è profanate. «La République fa bloc-
una reazione patologica al co», ha commentato indossando la
fenomeno di trasformazione kippah. «La Storia non può ripeter-
demografica che i governi non si — ha detto il Presidente — prende-
vogliono affrontare. Se non ci fosse remo atti forti e chiari». Oggi pro-
stata nel 2015 la decisione di Angela nuncerà un discorso davanti al
Merkel di accogliere un milione di (Consiglio rappresentativo delle
migranti con il suo “Wir schaffen istituzioni ebraiche (Crif), mentre
das” (ce la faremo, ndr) non il ministro israeliano Yoav Gallant
avremmo avuto la Brexit». lancia un appello agli ebrei france-
Eppure lei, figlio di immigrati si: «Tornate a casa, emigrate in
polacchi, è l’esempio di una Israele». Nonostante l’allarme, le
società che sa integrare. partenze verso Israele sono in ca-
«Purtroppo il sistema scolastico lo: 3.157 l’anno scorso rispetto al
francese che ha permesso la mia picco di 4.770 registrato nel 2015.
integrazione è ormai crollato e oggi Potrebbe sembrare uno stanco
l’ideologia dominante mette tutto rituale. Non è la prima volta che la
sullo stesso piano, la grande Francia manifesta contro l’antise-
letteratura vale quanto il rap». mitismo. Appelli, raduni, senza
All’inizio era piuttosto che mai si spenga il contagio: 13
favorevole ai gilet gialli. Pentito? persone uccise perché ebree
«No, penso ancora che ci sia nell’ultimo decennio, un aumento
qualcosa di positivo. Grazie alla del 74% degli attacchi contro sim-
casacca fluorescente è diventata boli o persone della comunità
visibile la Francia rurale, delle ebraica nel 2018. Molti ricordano il
periferie lontane. Sono i perdenti corteo del 1990 con François Mit-
della globalizzazione e dello Stato terrand dopo la profanazione del
sociale. Purtroppo il movimento è cimitero ebreo a Carpentras, Sud
stato corrotto dal successo del Paese. Questa volta Macron ha
mediatico. Alcuni esponenti si sono mandato il capo del governo
montati la testa, diventando Edouard Philippe. «Riunirci non è
arroganti. Quel che mi allontana sufficiente, ma necessario», dice il
oggi dal movimento non è premier che promette nuove leggi
l’antisemitismo, che è marginale, per punire chi fomenta l’odio.
ma un egualitarismo pericoloso, in Forse sono i simboli che posso-
cui uno vale uno, l’intelligenza e le no dare una svolta. Decine di radu-
competenze non vengono più ni da Nord a Sud, da Metz a Nizza,
rispettate». da Strasburgo a Lille. E nella capita-
È fiducioso che qualcosa le migliaia di persone che rispon-
cambierà nella lotta contro dono all’appello lanciato dal Parti-
l’antisemitismo? to socialista, poi seguito da quasi
«C’è un risveglio delle coscienze, tutte le forze politiche ad eccezio-
sono commosso dai tanti messaggi ne del Rassemblement National.
di solidarietà che ho ricevuto. Ma Marine Le Pen è andata a deporre
quando vedo che alla dei fiori sulla stele di Ilan Halimi,
manifestazione contro ragazzo sequestrato e massacrato
l’antisemitismo non è stata invitata nel 2006 da una banda, il cui me-
Marine Le Pen, nonostante abbia moriale è stato distrutto la settima-
preso le distanze da suo padre, na scorsa. Alla fine è venuto
mentre è presente la sinistra Jean-Luc Mélenchon che aveva
radicale che ha messo tutti i chiesto protezione perché temeva
problemi dell’islamismo nelle di essere contestato, ma non ci so-
banlieue sotto al tappeto, mi dico no stati incidenti.
che c’è ancora molta strada da fare». — A.G.
©RIPRODUZIONE RISERVATA ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Candidato per la Casa Bianca
13
Il ritorno di Bernie Sanders Mercoledì

il socialista d’America
20 febbraio
2019

che lancia la sfida a Trump M


O
N
Dalla California a New La barriera al confine
York, il ricorso di 16 Stati A sinistra, Bernie Sanders, 77 anni, D
che ha annunciato che correrà
contro l’emergenza per la nomination alle primarie O
democratiche. A destra,
nazionale annunciata operai innalzano una barriera
dal presidente di metallo nei pressi di El Paso,
al confine fra Usa e Messico
Dal nostro corrispondente
federico rampini, new york

ERIC GAY/AP
Tutti contro Donald Trump? In
un giorno solo, i fronti che si apro- Anche la discesa in campo di me sostiene il portavoce di mala Harris della California e Kir-
no contro di lui sono molteplici. Bernie Sanders si presta a letture Trump, perché l’asse del partito sten Gillibrand di New York, sono
Sedici Stati Usa tra cui la Califor- diverse. L’affollamento di candi- democratico si sta spostando mol- considerate radicali di sinistra ri-
nia e New York, promuovono un’a- dature per la nomination demo- to più a sinistra. spetto alla tradizione del partito.
zione legale per bloccare lo “stato cratica è un segnale di vitalità e di Il “socialismo” a cui si rifà in mo- Meno numerosi fin qui i centristi
d’emergenza” e quindi la costru- buona salute dell’opposizione. Pe- do esplicito l’anziano senatore moderati (Cory Booker del New
zione del Muro col Messico. A que- rò renderà difficile unificare tutti del Vermont faceva scalpore nel Jersey, Amy Klobuchar del Minne-
sto ricorso collettivo se ne aggiun- i democratici attorno a una strate- 2016, oggi è condiviso da un’altra sota). Ma il rischio di una spacca-
gono altri, sempre contro quel Mu- gia, un programma di governo, un candidata come Elizabeth War- tura tra le due anime del partito è
ro: da parte di ambientalisti texa- insieme di valori. Sanders «ha già ren, senatrice del Massachusetts. tutt’altro che remoto, Trump ne è
ni, e di proprietari terrieri minac- vinto la sua battaglia interna», co- Altre due candidate senatrici, Ka- convinto.
ERIK S. LESSER/EPA
ciati di esproprio per erigere le
fortificazioni di confine sui loro
terreni.
Infine arriva l’annuncio che si
ricandiderà alla nomination presi-
denziale Bernie Sanders, dopo lo
sfortunato tentativo del 2016 con-
tro Hillary Clinton. Così continua
ad affollarsi il campo dei candida-
ti democratici, quasi a conferma-
re che ritengono probabile la ri-
conquista della Casa Bianca nel
novembre 2020. Ma l’ampiezza
del fronte anti-Trump non deve in-
gannare. Un conto è sfidarlo, altra
cosa è sconfiggerlo.
Nel caso del ricorso contro la di-
chiarazione dello Stato d’emer-
genza, 15 degli Stati che vogliono
bloccare Trump in tribunale sono
governati da democratici e il 16esi-
mo ha un ministro della Giustizia
dello stesso partito. Hanno pre-
sentato il loro ricorso collettivo al
tribunale federale di San Franci-
sco. La causa legale dichiara che
«contrastando la volontà del Con-
gresso, il presidente ha usato il
pretesto di una crisi fabbricata,
imputata all’immigrazione illega-
le, per dichiarare l’emergenza e di-
rottare fondi federali destinati al-
la lotta alla droga, a edifici milita-
ri, a iniziative per l’ordine pubbli-
co». Un’azione legale di natura
analoga verrà probabilmente av-
viata dalla Camera dei deputati.
Fu proprio la Camera — dove i
democratici hanno la maggioran-
za — a rifiutare a Trump i 5,7 mi-
liardi che lui chiedeva per costrui-
re 300 km di Muro al confine col
Messico. Dopo un braccio di ferro
durato due mesi, durante il quale
si verificò lo “shutdown” cioè la
chiusura di diversi uffici federali,
Trump scelse di aggirare l’ostaco-
lo: dichiarando appunto lo stato
di emergenza per darsi libertà di
manovra nel pescare i fondi da al-
tre voci del bilancio pubblico. Chi
fa ricorso dovrà dimostrare che
ha dei legittimi interessi danneg-
giati dalla dichiarazione dello sta-
to d’emergenza: per esempio argo-
mentando che il presidente per
costruire Muri toglie fondi alla lot-
ta contro il narcotraffico.
L’esito dello scontro è incerto.
Il potere giudiziario è abbastanza
restìo a sostituirsi a quello esecuti-
vo quando si tratta di valutare se
la sicurezza nazionale sia in peri-
colo. E comunque c’è sempre il ri-
corso finale alla Corte suprema
che lascia sperare Trump: là siede
una solida maggioranza di giudici
repubblicani. Nel caso del Muslim
Ban, senza entrare nel merito, lo-
ro stabilirono che è una prerogati-
va costituzionale del presidente
stabilire cosa deve fare per difen-
dere il paese da minacce esterne.
Dopo l’attentato nel Kashmir

Il Pakistan avverte 15
l’India: “Se attaccati
risponderemo” Mercoledì
20 febbraio
2019

La tensione tra India e Pakistan


resta alta dopo l’attentato nel
Kashmir in cui sono morti 41
paramilitari, che è stato M
rivendicato dagli islamisti di
Jaish-e-Mohammed, basati in O
Pakistan. Collaboreremo ma se
ci attaccano la «risposta sarà N
dura», ha detto ieri il premier
pachistano Imran Khan (nella D
foto, con il principe erede al
trono saudita Mohammed bin O
Salman) in un discorso in tv in
cui ha chiesto all’India di fornire
le prove del presunto
coinvolgimento del suo Paese
nella strage. La risposta di Khan
arriva dopo che il primo
ministro indiano Narenda Modi
aveva promesso di «farla pagare
cara» ai responsabili dell’attacco
e dopo che l’esercito indiano
aveva detto di ritenere che
dietro l’attentato ci fosse anche
l’intelligence militare pakistana.
Ieri sulla vicenda sono
intervenuti anche gli Stati Uniti
chiedendo al Pakistan di
collaborare con le indagini.
BANDAR AL-JALOUD / SAUDI ROYAL PALACE / AFP

Il caso Benalla La jihadista britannica

L’ex guardia del corpo


del presidente francese
“Londra revoca la cittadinanza a Shamima”
agli arresti preventivi LONDRA, REGNO UNITO tutto per non farla tornare nel “plagiata” dai terroristi quando
Regno Unito», aveva detto era ancora minorenne. Il caso ha
Alexandre Benalla è stato posto Il ministero dell’Interno avrebbe giorni fa) e questa decisione, scatenato un dibattito enorme
in detenzione provvisoria dal già revocato la cittadinanza grazie alle leggi antiterrorismo nel Regno Unito, tra chi pensa
tribunale di Parigi per violazione britannica a Shamima Begum, la che glielo consentono, sia meglio riaccogliere la
del controllo giudiziario ragazza jihadista fuggita da confermerebbe la sua posizione. ragazza affinché venga
nell’ambito delle indagini sulle Londra nel 2015 insieme ad altre Affranti e arrabbiati invece i processata e chi, per ragioni di
violenze del primo maggio scorso due amiche per arruolarsi genitori della ragazza fuggita in sicurezza, crede sia meglio che
a Parigi. I giudici ritengono che nell’Isis ma che ora chiede di Siria nel 2015 quando aveva 15 Shamima non rimetta piede
l’ex incaricato della sicurezza del tornare in Regno Unito. Lo anni dall’aeroporto di Gatwick: oltremanica. La ragazza è stata
presidente, Emmanuel Macron, scrive il Daily Telegraph, che avevano chiesto ripetutamente rintracciata la settimana scorsa
la scorsa estate non abbia avrebbe ottenuto la lettera che di poter riabbracciare quanto dal Times in un campo profughi
GEORGE ROSE/GETTY IMAGES
rispettato i vincoli, incontrando il l’Home Office ha spedito ai prima Shamima, secondo loro siriano, ad Al Hawl, e ha subito
suo ex collega Vincent Crase, genitori e ai parenti della chiesto di tornare a casa, pur No alle discriminazioni
riservista della gendarmeria e 19enne, la quale pochi giorni fa non mostrando pentimento. Ha
accusato anche lui di violenze sui ha partorito il terzo figlio (gli più volte detto che la vita Le acconciature afro
manifestanti. I due si sarebbero altri due sono morti) in un nell’Isis non la spaventava più di
parlati il 26 luglio 2018, come campo profughi in Siria. Nella tanto, così come “le teste a New York saranno
rivelato dal sito Mediapart lo missiva si leggerebbe che «alla mozzate nella spazzatura”. Ha
scorso 31 gennaio, che ha luce delle circostanze, il provocato indignazione il suo
tutelate per legge
pubblicato delle registrazioni Ministero dell’Interno ha deciso paragone tra l’attentato di
della conversazione. Benalla è di revocare la cittadinanza Manchester del 2017 e i Lunghissimi, afro, raccolti in
stato inchiodato da un video che britannica di vostra figlia, bombardamenti contro i treccine o “dread”, cioè annodati
lo ha ripreso mentre, dotato di Shamima Begum. In ogni caso, è terroristi dell’Isis: «Sono due alla giamaicana: la commissione
casco da celerino e fascia riservato il diritto di presentare
Il governo avrebbe facce della stessa medaglia», diritti umani della città di New
“Police”, pur non appartenendo appello a questa decisione». già informato i genitori aveva detto, scatenando le York ha stabilito che portare
alla polizia, prendeva a calci un Il ministro dell’Interno Sajid critiche dei tabloid. l’acconciatura in cui più ci si
ragazzo a margine del corteo del Javid ha mostrato sempre molta
che la ragazza non potrà – Antonello Guerrera riconosce è, appunto, un diritto.
1° maggio. durezza sulla vicenda («farò di rientrare dalla Siria ©RIPRODUZIONE RISERVATA E non saranno più ammesse
regole discriminatorie in nessuna
scuola, ufficio, campo sportivo.
Democratici all’attacco La nuova legge protegge tutti: ma
nasce soprattutto dall’esigenza di
Il Congresso indaga tutelare gli afroamericani che più
di altri sono stati finora
sulle vendite nucleari discriminati per la loro
apparenza. A creare sdegno
di Trump ai sauditi d’altronde è stata la recente
vicenda di un giovane wrestler,
La Camera a maggioranza Andrew Johnson: costretto a un
democratica del Congresso Usa taglio di capelli poco prima di
ha annunciato l’apertura di scendere in arena, lo scorso
un’indagine sugli accordi stretti dicembre. Il video di quel taglio a
tra l’amministrazione Trump e bordo campo, subito virale sui
l’Arabia Saudita dopo che alcune social, ha fatto infuriare molti.
fonti hanno denunciato che in «Questi divieti sono radicati in
quel contesto si tentò di vendere standard razzisti e perpetuano lo
a Riad tecnologie nucleari. stereotipo che le acconciature
L’annuncio arriva con la dei neri non sono abbastanza
diffusione di un rapporto decorose». Nella città dove a
secondo cui due alti funzionari sdoganare il capello lungo “afro”
della Casa Bianca - quel Michael fu Dante, il figlio capellone del
Flynn consigliere per la sicurezza sindaco Bill de Blasio durante la
nazionale poi ritiratosi a febbraio campagna elettorale del padre,
2017 in odore di Russiagate e nel 2010, il problema è reale:
Thomas Barrack, capo del attualmente ci sono sette cause
comitato di insediamento di aperte per discriminazione legata
PABLO GORONDI/AP
Trump - avrebbero fatto pressioni all’acconciatura. E cause del
per vendere tecnologie nucleari L’attacco a Soros e Juncker Le facce del finanziere George Bruxelles e rischia di spaccare genere fanno clamore in tutta
nonostante il parere contrario dei Soros e del presidente della anche il Ppe. «Non è vero che l’Ue l’America. Nel 2016 una donna
consiglieri etici e legali. La Ue contro Orbán commissione Ue, Jean-Claude danneggia la protezione delle perse la causa contro l’azienda
«Avviamo un’indagine per Juncker campeggiano sugli stessi frontiere esterne», ha detto ieri che l’aveva licenziata perché
determinare se si lavorò “Sull’immigrazione cartelloni. L’accusa: l’Europa Margaritis Schinas, portavoce rifiutava di tagliare i suoi “dread”:
nell’interesse della nazione o prepara l’arrivo di migranti, e dell’esecutivo Ue. E Juncker ha che poi è la stessa acconciatura
piuttosto di chi vuole guadagnare
solo notizie false” «minaccia la sicurezza sollevato il tema con Manfred sfoggiata anche dalla Nobel per la
denaro dai cambi strategici di dell’Ungheria». La campagna di Weber, il candidato dei Popolari letteratura Toni Morrison.
politica estera». Budapest accende lo scontro con alla guida della Commissione. – Anna Lombardi
16 L’inchiesta

Mercoledì
20 febbraio
STORIE La truffa dei diamanti
grandi banche indagate
2019

C In Lombardia

R
O
N
Animali e padroni
nella stessa tomba
arriva il primo sì
Vasco Rossi tra le vittime
A ANDREA MONTANARI Milano, sequestrati 700 milioni a Intesa, Unicredit, Mps, Bpm e Aletti
C Pietre vendute al doppio del valore. Raggirate anche Bracco e Panicucci
I
n Lombardia, da ora in poi,
per la prima volta in Italia,
A cani, gatti e altri animali di
affezione potranno essere ILARIA CARRA
sepolti con il proprietario SANDRO DE RICCARDIS, milano
nella stessa tomba. A patto
che la tumulazione degli «Noi i diamanti per anni li abbia-
animali avvenga dopo la mo messi dentro... un prodotto
cremazione e in una teca
separata, ma nello stesso
loculo o tomba di famiglia.
che la banca non solo promuove-
va... ma anche stimolava a vende-
re... perché sennò non stava negli
2,5mln Vasco Rossi
aveva investito
nei diamanti
Basterà la volontà del obiettivi». «Lui compra un qualco- circa due milioni e mezzo di euro,
defunto o una richiesta dei sa che non legge, compra a 100 ma parte del suo ingente patrimonio
suoi eredi. Anche se l’ultima vale 44, perché se legge non lo com- frutto di una vita di successi
parola spetterà ai comuni. pra... quindi se lo compra è perché discografici e di concerti
È la principale novità della non lo ha letto, fra due anni o lo con il tutto esaurito
riforma funeraria approvata vende a 44 o ti fa causa».
ieri dal Consiglio regionale Dopo che lo “scandalo diaman-
della Lombardia. ti” esplode in tv nella trasmissione
Caldeggiata da Forza Italia, Report, tra i funzionari di Bpm è il Claudio Giacobazzi, fu trovato plicato in «migliaia di filiali banca- nell’inchiesta. Tra loro, il direttore
ma anche dalla Lega per panico. Nelle intercettazioni, il Nu- morto nel 2018) e Diamond Private rie ai danni di decine di migliaia di generale di Banco Bpm, Maurizio
venire incontro alle cleo di polizia economico-finanzia- Investment. Con loro, le banche in- risparmiatori». Chi faceva perizia- Faroni; l’ex direttore generale di
richieste di molte famiglie ria della Guardia di Finanza di Mila- dagate — per la legge sulla respon- re le pietre acquistate, «si lamenta- Banca Aletti Maurizio Zancanaro;
monoparentali o magari no annota «la viva preoccupazione sabilità amministrativa — sono cin- va che il valore era circa il 30 — l’ex responsabile della divisione
composte da anziani, che dei funzionari, e soprattutto la lo- que: Banco Bpm, Unicredit, Intesa 50%, a volte il 20%, del prezzo paga- Retail di Bpm Andrea Mencarini; il
chiedono da tempo di poter ro chiara consapevolezza dell’illi- Sanpaolo, Mps e Banca Aletti. Se- to». Tra le vittime c’è Vasco Rossi, responsabile Pianificazione e mar-
riposare anche dopo la ceità dei fatti». Le indagini, coordi- condo le indagini, promuovevano che ha dato a Idb circa 2,5 milioni, keting di Bpm Pietro Gaspardo;
morte con l’animale, che è nate dal pm Grazia Colacicco, l’acquisto dei diamanti, «presen- una decina di anni fa, dopo che la l’ex responsabile Risorse di Banca
stato loro compagno di vita «hanno evidenziato con la massi- tandoli come bene rifugio per inve- sua banca, Bpm, gli aveva consi- Aletti, Franco Dentella. Manager a
magari per tanti anni. ma chiarezza il consapevole coin- stire i risparmi». Dpi e Idb «li collo- gliato l’investimento. Così anche vario titolo accusati di concorso in
Esulta l’azzurra e leader del volgimento del management» del- cavano attraverso l’intermediazio- l’industriale Diana Bracco, con ol- truffa, autoriciclaggio e ostacolo
Movimento animalista le banche. Con un «ruolo spiccato ne della rete bancaria, falsificava- tre un milione di euro di danno, la all’esercizio delle funzioni di vigi-
Maria Vittoria Brambilla, — si legge nelle 84 pagine del decre- no le quote sino al 200% del valore, conduttrice tv Federica Panicucci lanza, per condotte tra il 2015 e il
che ha depositato in to di sequestro di 700 milioni di eu- aumentavano ogni trimestre il ren- (54mila euro) e l’ex showgirl Simo- 2018. «Allucinante, da follia», dice
Parlamento un progetto di ro — di diversi dirigenti di Banco dimento rispetto ai tassi d’inflazio- na Tagli, 29mila investiti al Monte Gaspardo a un altro manager, a
legge sullo stesso Bpm, con accenni tuttavia anche ne, al fine di trasmettere all’investi- dei Paschi. Oltre alle due società di proposito di alcune circolari di
argomento. al pari operare di altre banche con tore una percezione di un guada- vendita di diamanti (che hanno Bpm che indicavano come vende-
«È un’ottima notizia, il Dpi, e di Idb con Unicredit». gno costante pari almeno al 3-4% speso almeno 200mila euro in re- re i diamanti. «Cercate di metterci
segnale di un salto culturale Le due sigle indicano le due so- annuo». Alla fine, «corrispondeva- gali ai manager delle banche) e ai una pezza... Ma hai visto le circola-
che mi auguro possano cietà leader in Italia del settore del- no agli istituti di credito provvigio- cinque istituti di credito, sono 68 ri cosa scrivono? Non so se buttar-
adottare anche le altre la vendita dei diamanti, Intermar- ni pari al 10-15% circa dell’ammon- le persone fisiche — tra manager e mi dalla finestra o cosa fare».
regioni. Milioni di italiani ket Diamond Business (il suo ad, tare previsto». Un meccanismo re- funzionari bancari — coinvolti ©RIPRODUZIONE RISERVATA

considerano gli animali


d’affezione come membri
della famiglia e in una Il Presidente di GEDI Gruppo Editoriale Roberto, Andrea, Sabina, Marzia e Bene- Un destino ingiusto ti ha strappato alla vi- Superenalotto Combinazione vincente
S.p.A. Marco De Benedetti e l’Amministra- detta ricordano ta ed a chi ti voleva bene.
cappella di famiglia c’è tore Delegato Laura Cioli sono vicini ad Claudio Minutillo Turtur Concorso n.22 del 19-02–2019
Con immenso dolore Giacomo Spaini
posto per tutti». Andrea Riffeser Monti per la perdita della padre esemplare e insostituibile nei loro con la sua famiglia è vicino a Keyvan e Fa- 15 16 32 63 67 70
In realtà, la sepoltura degli madre cuori. bio per la perdita di
animali nella tomba dei Roma, 20 febbraio 2019 Numero Jolly 20 Superstar 88
Maria Luisa Monti Riffeser Jaklin
proprietari sarà possibile e partecipano al cordoglio della famiglia, Karl Lagerfeld Quote Superenalotto
il tuo sorriso, la tua intelligenza, la tua gio-
anche nei colombari, ma di Monrif e di Poligrafici Editoriale. Serge Brunschwig, Presidente e Ammini- Nessun vincitore con punti 6
stratore Delegato, con FENDI ed i suoi ia di vivere mi mancheranno ogni giorno.
non nelle tombe a terra. Roma, 20 febbraio 2019 Nessun vincitore con punti 5+
collaboratori tutti, profondamente colpi- Roma, 20 febbraio 2019 Ai 4 vincitori con punti 5 47.352,42 €
Simona Sacchi, docente di ti piangono la scomparsa di Karl Lager- Ai 397 vincitori con punti 4 496,67 €
Carlo De Benedetti partecipa al cordo- feld. Genio creativo ed ironico, fonte ine-
Psicologia sociale della glio di Andrea Riffeser Monti, della fami-
Francesca V., Katia, Donata, Silvia M., Mar- Ai 17.203 vincitori con punti 3 34,00 €
sauribile d’ispirazione, artista unico e vi- Ai 302.060 vincitori con punti 2 5,97 €
Bicocca di Milano glia e del mondo editoriale per la scom- sionario. La sua figura mancherà immen- gherita, Francesca B. sono vicine a Danie-
promuove le decisione e parsa di samente e li accompagnerà per sempre. la, Lucrezia, Camilla, Diletta e Manfredi Quote Superstar
Roma, 20 febbraio 2019 nel dolore per la perdita di
spiega che la sepoltura degli Maria Luisa Monti Riffeser Nessun vincitore con punti 6
animali con i loro Un saluto commosso a Rodolfo Nessun vincitore con punti 5+
Lugano, 20 febbraio 2019
Karl Lagerfeld Firenze, 20 febbraio 2019 Nessun vincitore con punti 5
proprietari: «Per chi è solo è All’unico vincitore con punti 4 49.667,00 €
Il Segretario Generale Raffaele Lorusso e inarrivabile creatore di mondi.
il simbolo di un legame da Valeria Palermi, Giorgio Martelli e tutta la È morto
Ai 94 vincitori con punti 3 3.400,00 €
il Presidente Giuseppe Giulietti partecipa- Ai 1.708 vincitori con punti 2 100,00 €
far vivere dopo la morte». no, a nome della Federazione Nazionale redazione di D Agli 11.794 vincitori con punti 1 10,00 €
Milano, 20 febbraio 2019 Michele Corsaro
Contrario il Pd lombardo, della Stampa e dei Giornalisti Italiani, al Ai 28.129 vincitori con punti 0 5,00 €
che aveva chiesto con un grave lutto che ha colpito Andrea Monti A nella sua casa a Firenze cinquant’anni fa Il prossimo Jackpot con punti 6
Riffeser, Presidente della FIEG, per la Karl è nata Magistratura Democratica Tosca- € 108.500.000,00
emendamento che la na che oggi, commossa, lo ricorda.
scomparsa della madre Caro amico, mi ha sempre dato un senso
sepoltura degli animali Firenze, 20 febbraio 2019
Marisa Monti Riffeser di protezione parlare con Lei… L’ultimo
continuasse ad essere canto che ho sentito – da quando se ne Lotto Combinazione vincente
consentita «solo in luoghi Roma, 20 febbraio 2019 sono andati gli uccelli – fu “Egli mi guida Bisazza spa ricorda Bari 42 82 12 19 15
– sì, mi guida – mentre io cammino...”
specifici e distinti dal Il 19/02/2019 è venuto a mancare un E.D. Alessandro Mendini Cagliari 34 28 88 83 26
cimitero». grande uomo Parigi, 20 febbraio 2019 per il fondamentale contributo creativo Firenze 71 1 25 69 78
Mentre il Cinque stelle Lucio Massari Karl e lo sviluppo apportato alla nostra azien-
Marco Fumagalli condivide da nel corso dei molti anni di collabora- Genova 6 31 28 19 49
ne danno il triste annuncio i figli Alessan- Dei vent’anni passati al tuo fianco nessun
il fatto che «gli dro, Sabrina e Flavio, i nipoti Gabriele, momento potrà essere dimenticato. L’i- zione. Milano 61 62 69 80 32
amanti degli animali ronia e l’intelligenza del genio, la creativi- Montecchio Maggiore, 20 febbraio 2019
Maksym, Leonardo e Sofia, le sorelle Lau- tà e l’umanità tracciano un solco profon- Napoli 29 65 66 86 57
potranno condividere con il ra e Sonia. do nel mio cuore.
Piero e Rossella Bisazza sono vicini al do- Palermo 43 52 32 55 5
proprio animale domestico I funerali avranno luogo il giorno Maria Elena Cima
20/02/2019 nella Chiesa delle Anime Parigi, 20 febbraio 2019 lore di Fulvia, Elisa e Francesco per la Roma 59 43 10 2 81
il sonno eterno». Sante a Montereale (AQ). scomparsa del caro amico
Ora la parola passerà Il Presidente Giacomo Spaini, i Consiglie- Torino 3 54 84 1 29
Roma, 20 febbraio 2019 ri di amministrazione, il Collegio sindaca- Alessandro Mendini
comunque ai sindaci. Taffo Funeral Service le, dipendenti e collaboratori di Izi SpA si Montecchio Maggiore, 20 febbraio 2019
Venezia 73 26 56 41 74
Più difficile sarà, invece, 06.48.88.68 uniscono al dolore di Keyvan e Fabio per
la morte della cara Nazionale 32 70 74 22 35
chiedere di inserire foto e
Si è spento tra l’affetto dei suoi cari Jaklin Mahjoobi
nome dell’animale sulle per venti anni amica speciale, collega
lapidi. Un ordine del giorno Claudio Minutillo Turtur esemplare. 10 e Lotto Combinazione vincente
Caporedattore ne danno l’annuncio Francesca, con i fi- Andrea Modica, Stefano Lalli, Marco Nuc-
della Lega ne ha stabilito il 1 3 6 12 26
Cronaca gli, la nuora, i generi e nipoti tutti che corini, Claudia Spadoni, Antonella Fiche-
Giancarlo divieto per «ragioni di ra, Maria Luisa Tramonti, Marco Gonnel-
avranno sempre nel loro cuore la sua in- 28 29 31 34 42
Mola decoro». la, Alessio Roscini, Francesca Morganti,
telligenza, sensibilità e il suo insuperabile Claudia Cisotta, Ambra Valentini, Elena
A Milano il regolamento dei sorriso generoso. 43 52 54 59 61
Bassano, Lina Macrì, Stefano Scibilia, Lu-
servizi cimiteriali già Lo ricorderanno uniti dall’amore per la fa- ca Savo, Chiara Antilici, Marco Palmini, 62 65 71 73 82
consente il libero accesso miglia con gli amici presso il Tempietto Paolo Lattanzio, Michele Di Pierro, Ales-
Email Egizio del Verano sabato 23 febbraio alle sandra Tulli, Piergiacomo Squilloni, Maila
agli animali domestici nei Proia, Angela Di Perna, Yuri Bugli, Pietro Numero oro: 42 Doppio oro: 42-82
redazione 11.
cronaca cimiteri e la sepoltura delle Micozzi, Claudio Zanetti
Roma, 20 febbraio 2019 Roma, 20 febbraio 2019
@repubblica.it ceneri vicino alle tombe.
La trappola perfetta
17
Il caso

Prezzi gonfiati, controlli nulli Mercoledì


20 febbraio
2019

la catena di Sant’Antonio C

confezionata allo sportello R


O
N
A
ETTORE LIVINI, MILANO pagare con il valore reale
C

Q
dell’investimento, poi, era mission
uotazioni inventate. impossible: una quotazione
Controlli nulli. Prezzi ufficiale del diamante A
gonfiati. E una valanga di (contrariamente a oro e platino)
soldi sfilati dalle tasche non esiste. Gli esperti usano due
di 120mila risparmiatori valori ufficiosi — Rapaport e Idex —
per finire — sotto forma di ricche Intervista fissati una volta alla settimana per
commissioni — in quelli di avere un’idea di massima di
venditori spregiudicati e delle prezzi. Unico problema: si tratta di
banche. Molte delle quali, con un Simona Tagli cifre completamente differenti da
po’ di coda di paglia, hanno quelle che i piazzisti in Italia
rimborsato i clienti al 100%. La “Mi hanno convinto pubblicavano (a pagamento) come
stangata dei diamanti, vista con gli specchietto per le allodole sui
occhi degli investitori, ha un con statistiche false” quotidiani: dal 2002 al 2017 il
copione che sa di déjà-vu come valore dei diamanti certificato
una qualsiasi catena di dalla Reuters è salito da 8.100 a
Sant’Antonio. 21.200 dollari. La stessa pietra con
L’inizio della fine, per Vasco Rossi CATERINA PASOLINI, ROMA lo stesso grado di purezza è stata
ALESSANDRO DI MEO/ANSA
come per le migliaia di persone venduta ai risparmiatori di casa
L’industriale coinvolte, è stato più o meno lo «I diamanti? Meglio farseli nostra con un prezzo in costante
stesso: un colloquio in banca in cui regalare da un uomo che crescita, salito da 29mila a 48mila
al malcapitato (con il senno di poi) comprarli, ma io sono una euro. Un rapporto interno di uno

1mln L’industriale
Diana Bracco
ha investito nei
veniva proposto di comprare «un
bene rifugio per eccellenza —
come recitavano gli opuscoli di
donna indipendente e faccio da
me». Sorride Simona Tagli, 55
anni, una delle vittime della
dei protagonisti di questo schema
Ponzi ammetteva che i loro
prodotti costavano il 137% in più
diamanti proposti dalle banche più una delle aziende coinvolte — la truffa. Bionda showgirl tv negli del valore reale.
di un milione di euro: è presidente cui quotazione è destinata ad anni 80 e 90 tra la Rai e Drive in, L’ultimo atto della stangata era la
dell’azienda farmaceutica aumentare a causa del calo della famosa per i suoi stacchetti dai certezza della vendita: il mercato
di famiglia ed ex vice presidente produzione e che diversamente vestiti in ritirata strategica, da dei diamanti di investimento è
di Confindustria dall’oro non è sottoposto ad anni ha abbandonato la tv e poco liquido, vale solo il 2% dei
influenze politico-valutarie». aperto un negozio di commerci di queste pietre. Le
Meglio di un Bot. Con la certezza parrucchiere a Milano. società coinvolte sono riuscite a
La conduttrice di avere «un capitale Perché ha scelto i diamanti? ricollocarli — facendosi pagare
costantemente rivalutato» e «Io sono una persona concreta, i profumatamente per il servizio —
guadagni esentasse. Un guadagni della televisione li ho fino a quando hanno trovato altri
paracadute cui era difficile dire di investiti prima nel mattone, poi in polli disposte a comprarle

54mila Conduttrice
televisiva e
radiofonica,
“no”, l’ideale per proteggere i
risparmi nell’era della crisi dei
debiti sovrani e della Lehman.
borsa. Un bel giorno dal direttore
della mia banca, è arrivata
l’offerta di comprare le pietre».
sovrapprezzo. Quando in molti —
fiutata la fregatura — hanno
chiesto di vendere il mercato è
Federica Panicucci divenne Peccato che — come spesso capita Volevano farle un regalo? andato in tilt e la bolla è esplosa.
famosa negli anni Novanta in finanza quando si promettono «Nessun uomo generoso. Era Chi ha sbagliato? Chi doveva
quando condusse diverse edizioni ritorni e guadagni garantiti — non Natale, ho pensato ad una cosa vigilare? La Consob si è chiamata
del Festivalbar: aveva investito in sia tutto diamante quel che romantica e sono andata con mia fuori perché i diamanti non sono
diamanti 54mila euro luccica. Il primo problema era il figlia a comprare un diamante per un prodotto finanziario. Banca
prezzo cui veniva proposto. La me e uno per lei: 30mila euro». d’Italia perché non sono un
materia prima (la pietra preziosa) Come l’hanno convinta? prodotto bancario. Le banche
La showgirl incideva solo per il 20-40% sulla «In filiale c’era il direttore con hanno negato responsabilità,
cifra chiesta al cliente. A questa quelli della Diamond Private sostenendo di aver agito da
base venivano aggiunte le Investment. Spiegavano intermediari di prodotti altrui.
commissioni per la banca (tra il 10 statistiche alla mano, poi Salvo poi venir multate

29mila Bionda, sensuale,


ma anche ironica
e spigliata, l’ex
e il 20%), copertura assicurativa
(1%), Iva, costi per la certificazione
etica e gemmologica e una ricca
rivelatesi pagine pubblicitarie,
come fossero un investimento
sicuro e redditizio. Invece erano
dall’antitrust e decidere — per
questioni di immagine — di
mettere mano al portafoglio. Il
modella che ha studiato danza percentuale per la rivendita diamanti molto sopravvalutati». cerino è rimasto in mano ai più
diventa soubrette e lavora a lungo garantita. Particolari di cui il Non ha rimpianti? deboli, i risparmiatori. Padroni di
in tv: da valletta a Domenica in ai cliente — in modo “colpevole e «No. Ho perso un po’ di soldi e una pietra che non riescono più a
programmi con Gigi Sabani fino a omissivo”, dice l’antitrust — era guadagnato in esperienza. Ora vendere. Per loro, purtroppo, un
Casa Sanremo spesso lasciato all’oscuro. Scoprire però investirò solo in felicità e diamante è davvero per sempre.
l’incoerenza della somma da divertimento». ©RIPRODUZIONE RISERVATA

La polemica

Tav, rinviati i bandi. L’Ue: “L’Italia perderà 300 milioni”


Paolo Griseri, Torino Ma se, al contrario, i ritardi prose- te da Toninelli, sollecitato dall’ala prendere in considerazione.
guiranno «verrà applicata una ri- dura dei 5 Stelle torinesi. All’hotel È a questo punto che, per taglia-
Una spada di Damocle da 300 mi- duzione di 300 milioni», quasi me- di Parigi dove era in preparazione re corto, il rappresentante dell’Ue
lioni. Il filo si spezzerà tra pochi tà dell’intero finanziamento di que- la riunione di Telt è arrivata una in consiglio ha letto l’elenco degli
giorni e in quel caso l’Italia sareb- sta tranche. La verifica definitiva lettera del capo di gabinetto del mi- impegni che Francia e Italia si so-
be costretta a sborsare la prima pe- verrà fatta a marzo. È del tutto evi- nistero, Gino Scaccia. Il funziona- no assunti con Bruxelles e le sca-
nale per la scelta di bloccare i lavo- dente che se Telt dovrà pagare rio chiedeva di allungare il brodo denze da rispettare. I tempi sono
ri della Tav. Riunione drammatica quei soldi (nel senso che non li in- rinviando la riunione del Cda e so- stretti. Per non perdere i primi 300
quella di ieri a Parigi del consiglio casserà), questi verranno messi in stenendo di aver concordato la milioni, entro il 31 marzo Telt deve
di amministrazione di Telt, la socie- conto all’Italia. Perché è l’Italia che mossa con i funzionari del ministe- far partire i bandi di gara. E per riu-
tà mista italo-francese che sta co- sta prendendo tempo ormai da me- ro dei trasporti francese. Versione scirci li deve deliberare intorno a
struendo il tunnel di base. Il rap- si nella speranza che accada un im- non completamente vera. In ogni metà marzo. Per fare più in fretta il
presentante dell’Ue in consiglio, previsto che tolga i 5 Stelle dall’an- I lavori al cantiere della Tav caso il rinvio non c’è stato e la riu- cda di Telt non è stato chiuso ma
Jean Louis Colson, prende la paro- golo in cui si sono messi con il No a Chiomonte (Torino) nione è partita regolarmente ieri solo sospeso in modo da riunirsi
la intorno alle 13. E legge un appun- pregiudiziale a un’opera già inizia- mattina. Toninelli aveva chiesto, senza nuove convocazioni.
to dell’Inea, l’ente comunitario ta e già finanziata. Ma anche la stra- invano, il rinvio spiegando che nei L’ennesimo rinvio sta mettendo
che vigila sull’andamento dei lavo- tegia dello struzzo seguita da Toni- prossimi giorni sarebbe in pro- in difficoltà i leghisti piemontesi
ri nei cantieri. Un elenco di date e nelli ha i giorni contati. Perché gramma un nuovo incontro tra lui, impegnati nella campagna eletto-
di cifre impietoso: «Solo se faremo quando il governo, nelle prossime Una lettera del Mit la collega francese e i rappresen- rale delle regionali. Il governatore
partire i bandi entro pochi giorni,
riusciremo ad ottenere tutti i finan-
settimane, dovrà scegliere tra
sbloccare i bandi e perdere 300 mi-
per tentare di allungare tanti dell’Ue. L’incontro servireb-
be a illustrare la relazione costi be-
uscente, Sergio Chiamparino (Pd),
ha chiesto che «il governo fermi la
ziamenti previsti dall’Europa». lioni, non ci sarà più analisi co- i tempi. Ma entro il 31 nefici della commissione Ponti. Do- giostra elettorale sulla Tav e lasci
Che per questa prima tranche di la-
vori sono pari a 813 milioni di euro.
sti-benefici che tenga. L’ultimo ten-
tativo di rinvio è partito lunedì not-
marzo bisogna decidere cumento che in realtà già i francesi
e l’Ue hanno dichiarato di non
andare avanti l’opera».
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Intervista collaborazione tra clan
meridionali e gruppi capitolini:
uno scambio inedito che rende 19
Pignatone e Prestipino
più forti entrambi.
Prestipino: «Al Sud non può
esistere: c’è una sola Mercoledì
organizzazione sul territorio. 20 febbraio
2019
Invece dal punto di vista criminale

“Oggi per tutte le mafie Roma è una città aperta. Il fatto che
qui convivano clan siciliani,
calabresi, campani ha
determinato una serie di
soluzioni originali. Il boss
C

Roma è il futuro “straniero” offre il suo sapere


criminale; l’autoctono le
entrature e la conoscenza dei
luoghi. E la contaminazione
genera una sorta di evoluzione
R
O
N
Città invasa dalla cocaina” della specie. Nelle indagini su
normali piazze di spaccio, come a
Tor Bella Monaca, abbiamo
iniziato a sentire i capi ragionare
A
C
come mafiosi. Usano linguaggio e
concetti tipici: dove li hanno A
imparati? Dal calabrese, dal
GIANLUCA DI FEO, ROMA siciliano, dal camorrista che
frequentano per importare
«Roma offre agli occhi delle cocaina. Questo fa nascere un
organizzazioni criminali un Nella Capitale problema serio, che influisce sulla
mercato ideale. In la convivenza tra trasformazione sociale e si
un’intercettazione un uomo di sviluppa nel degrado delle
‘ndrangheta la definisce “il cosche del Sud e boss periferie romane».
futuro”». A tre mesi dalla locali crea una sorta Ci sono poi le “piccole mafie”,
pensione, il procuratore nate e cresciute a Roma: avete
Giuseppe Pignatone raccoglie di evoluzione della ottenuto il riconoscimento in
quarant’anni di esperienza nella specie. Ognuno numerose sentenze del reato di
lotta alle mafie in un volume mafia per gli Spada, i Fasciani, i
scritto con l’aggiunto Michele impara dall’altro Casamonica. Quando le vostre
Prestipino. Hanno lavorato indagini eliminano un gruppo
assieme a Palermo, a Reggio criminale, creano un vuoto. Ma
Calabria e nella Capitale. E in A Tor Bella Monaca se il resto della società non
“Modelli criminali”, appena i capi dello spaccio riempie quegli spazi, il problema
pubblicato da Laterza, tornerà a ripresentarsi.
sintetizzano la visione di come ragionano come Pignatone: «La nostra attività è di
siano cambiate le mafie. padrini. Nel degrado tipo repressivo: taglia l’erba ma non
Analizzano il declino di Cosa semina. Fornisce elementi di
nostra siciliana, descrivono delle periferie conoscenza a chi li vuole
l’ascesa della ‘ndrangheta sta nascendo apprendere e utilizzare. Dopo che
FRANCESCO FOTIA/AGF
calabrese e la sua capacità di l’azione giudiziaria ha rimosso
colonizzare nuovi territori. Per Giuseppe Pignatone e, in primo piano, Michele Prestipino un problema serio l’ostacolo, se non cresce nulla di
poi concentrarsi su Roma. Il procuratore capo di Roma e il suo aggiunto hanno buono e di sano, prima o poi si
Pignatone: «La particolarità e la lavorato insieme anche a Palermo e a Reggio Calabria, ripristineranno le condizioni
complessità di Roma nasce da un conducendo le indagini più importanti sulle mafie negative»
fattore quantitativo: è una Prestipino: «Io credo che non si
metropoli con tre milioni di grado di farsi rispettare. Nel caso di quello riconosciuto a Carminati rifletta abbastanza su un dato in
abitanti, un territorio immenso, Massimo Carminati, è lui stesso che dalla sentenza di appello. Ma se continua crescita: la quantità del
dove sono presenti investimenti si attribuisce un ruolo chiave nella andiamo a prendere i processi per consumo di stupefacenti a Roma.
leciti e illeciti, nazionali e famosa intercettazione del “Mondo mafia, ci sono arresti di C’è una forbice. Da un lato la
stranieri. Per le mafie è il posto di mezzo”». commercialisti, avvocati, perdita d’identità della periferia: la
dove fare affari senza dare Prestipino: «Altra cosa è chi fa da esponenti delle forze dell’ordine. distruzione dei ceti medi, la
nell’occhio. Per questo nella garante tra organizzazioni Gente senza la cui collaborazione le scomparsa dei corpi intermedi e la
Capitale da tanto tempo c’è un criminali e pezzi della società. organizzazioni non potrebbero mancanza di luoghi aggregazione.
accordo per evitare scontri armati Queste figure a Roma svolgono una svilupparsi». Dall’altro è esploso il consumo di
significativi e privilegiare il funzione importantissima: Prestipino: «A Palermo si parlava di Il libro droga, soprattutto cocaina. Ci sono
business. In tutta Roma lo scorso gestiscono equilibri, affari, area grigia. Ma con caratteristiche piazze di spaccio che funzionano
anno ci sono stati solo 10 omicidi e commistioni. Se controllo una differenti c’è anche a Roma. Ed è I magistrati senza sosta: a Tor Bella Monaca le
nessuno era legato a dinamiche piazza di spaccio e ho liquidità, una estesissima. C’è la disponibilità a Si intitola “Modelli auto fanno la coda giorno e notte
mafiose». parte la devo investire e per farlo ho trattare, fare affari, dare notizie criminali, mafie di per comprare le dosi. Dietro i
Voi scrivete che questi accordi bisogno di altre figure sulle indagini. C’è molta ieri e di oggi” comportamenti criminali più
criminali richiedono dei garanti. professionali. Quelle che mettono disinvoltura e questo alimenta il saggio scritto violenti, come la sparatoria contro
Chi sono? in contatto i due mondi». l’economia criminale. Che altera il dai due magistrati Manuel Bortuzzo, c’è la cocaina. Ma
Pignatone: «Abbiamo individuato Oltre a Carminati ne avete mercato con soldi sporchi e per Laterza. oggi non c’è una politica di
figure di questo tipo nella sfera individuati altri? sconfigge gli operatori onesti». Analizza i sistemi di prevenzione. E questo non è
criminale. Fanno valere il loro Pignatone: «Non emergono perché Nel vostro libro Roma appare potere mafioso di Cosa Nostra, compito né della procura, né delle
prestigio, a volte dispongono di una non sono soggetti in monopolio, come il laboratorio di una mafia della ‘ndrangheta e delle nuove forze dell’ordine».
forza attiva ma sono comunque in non hanno un ruolo apicale come nuova. Parlate della realtà sviluppate a Roma. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Il blitz

Le mani dei Casalesi sul Veneto, sindaco in cella


Voto di scambio per il primo cittadino di Eraclea, indagato il suo predecessore. I clan controllavano imprese e appalti

Andrea Tornago, Verona la fine degli anni ’90 da una ma- ministrative del 2016, per cui è fi- Negli ultimi tempi i casalesi si
fia potente e venetissima, la Ma- Cinquanta arresti e beni nito in carcere un giovane avvo- erano specializzati nel “recupe-
Il sindaco di Eraclea, Mirco Me- la del Brenta di Felice Maniero. cato di San Donà di Piave, Mirco ro crediti” per conto di imprendi-
stre, arrestato per voto di scam- Usavano armi da guerra, rileva-
sequestrati. La Procura: Mestre, candidato al Comune di tori veneti che anziché allo Stato
bio politico-mafioso. Il suo vice vano attività economiche, pre- “Qui sono inseriti nelle Eraclea per una lista civica di preferivano rivolgersi alla mafia.
Graziano Teso, primo cittadino stavano denaro a usura, “munge- centrodestra e uscito vittorioso Un quadro simile era emerso la
del comune veneziano fino al vano” le imprese venete per fi-
banche e nell’economia” per soli 81 voti (decisive secondo settimana scorsa grazie a un’ope-
2011, indagato per concorso nanziare le famiglie dei detenuti l’accusa un centinaio di preferen- razione del Ros di Padova coordi-
esterno in associazione mafiosa. di Casal di Principe, compivano ze procurate dalla famiglia Dona- nata dalla Dda veneziana, che
E poi imprenditori, professioni- attentati intimidatori ed estorsio- dio in cambio del via libera a un aveva portato in carcere soggetti
sti, avvocati, direttori di banca, ni. E il loro potere si era esteso a impianto di biogas). Ma anche legati alla ’ndrangheta calabrese
poliziotti. Tutti accusati di aver macchia d’olio, dalla prostituzio- quelle del 2006, in cui l’allora radicati nella provincia di Vero-
favorito il clan dei Casalesi, in ne al narcotraffico, dall’edilizia candidato di Forza Italia, Grazia- na: anche in quel caso, imprendi-
particolare la costola veneta che alla ristorazione, fino alla politi- no Teso, avrebbe ricevuto finan- tori e cittadini facevano la fila
ruotava intorno alle famiglie Do- ca. ziamenti e sostegno vincendo per chiedere favori al boss Dome-
nadio e Buonanno, legate ai temi- Per il procuratore di Venezia, per soli 266 voti. nico Multari.
bili clan Schiavone e Bidognetti. Bruno Cherchi, il pericolo ormai I legami con avvocati e poli- «È sempre più necessaria e ur-
Per la Procura antimafia di Ve- è che le mafie facciano del Vene- ziotti permettevano inoltre alle gente una missione della com-
nezia, che ieri ha eseguito 50 ar- to una regione «sede stabile del- famiglie mafiose di controllare missione parlamentare antima-
resti e sequestrato beni per 10 mi- la criminalità organizzata». Per- le indagini: un agente del com- fia in Veneto — commenta il de-
lioni di euro in una delle più im- ché i casalesi erano da tempo missariato di Jesolo, Moreno Pa- putato veneziano del Pd Nicola
ponenti operazioni contro la ma- «profondamente penetrati» nel squal, è finito in carcere per aver Pellicani — Rinnoverò l’invito al
fia nel Nordest, i casalesi ormai settore economico e bancario. E aiutato i Donadio ad acquisire in- presidente Morra, già formalizza-
controllavano un vasto territorio in grado di condizionare le ele- Centrodestra formazioni ricavate dalla banca to la settimana scorsa».
del Veneto orientale ereditato al- zioni locali: non solo quelle am- Mirco Mestre, sindaco Eraclea dati riservata della polizia. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
20 Il caso

Mercoledì
20 febbraio
2019
Le regole segrete dei preti con figli
Il Vaticano: devono dedicarsi esclusivamente al bambino. Opportuno che lascino l’abito, ma non c’è l’obbligo
C
CITTÀ DEL VATICANO I punti tosegretario del Clero, Andrea Ri- dica le linee guida a cui anzitutto i ve prendersi cura del figlio. Ad og-
R pa, ai sensi del Codice del diritto vescovi debbono attenersi per la lo- gi non ci sono stime certe su quan-
Un tempo erano “gli illegittimi”, Le nuove regole canonico «è impossibile imporre» ro diocesi. Il documento non viene ti siano i figli dei preti sparsi nel
O bambini innominabili, da nascon- secondo la Santa Sede il «licenziamento» di un sacerdote, inviato automaticamente a tutti i mondo. “Coping international”,
dere perché figli del peccato, il tra- sebbene il passo indietro sia auspi- presuli, ma solo a coloro che ne fan- un’associazione riconosciuta dalla
N dimento della promessa del celiba- Responsabilità cabile. Del resto, il principio che no richiesta: «Non ne ho mai senti- Chiesa e nata per offrire supporto

A
to da parte di chi con l’ordinazione
sacerdotale aveva deciso per una
1 Il prete che ha figli deve
assumersi le proprie
sta alla base del documento è uno:
«La protezione del bambino, il suo
to parlare perché qui non ho casi
del genere», confida a Repubblica
psicologico e spirituale ai figli di sa-
cerdoti, ha 50mila iscritti in 175
vita di castità. Oggi non sono più ta- responsabilità, personali, legali, bene», dice Alessandro Gisotti, por- un vescovo italiano. Francesco ha Paesi e stima intorno alle 4mila uni-
C li. Un “documento ad uso interno morali e finanziarie, come tavoce ad interim vaticano. scritto su questo tema nel 2010, tà il numero di nati da una relazio-
della Santa Sede”, rivelato dal New genitore. Dedicandosi Il documento sintetizza la pras- nel suo libro “Il cielo e la terra”. Al- ne fra una donna e un prete. Dice
A York Times, e la cui versione com- esclusivamente al bambino. si formatasi nel corso degli anni e, lora era semplicemente il cardina- Rosario Mocciaro, presidente di
pleta è ancora secretata, parla di lo- in poche righe vergate sotto lo le Bergoglio. Riconobbe il «diritto Vocatio, l’associazione dei preti
ro esplicitamente, definendoli “fi- stemma della Congregatio pro cle- naturale del bambino come più im- sposati italiani: «Ritengo fonda-
Passo indietro
gli degli ordinati”. Sancendo de fac-
to che è arrivato il tempo perché 2 Ma ai sensi del Codice di
diritto canonico è
ricis, il “ministero” d’Oltretevere
che regola la vita dei sacerdoti, in-
portante dei diritti del prete». E di-
chiarò che lo stesso sacerdote de-
mentale che il documento si pub-
blichi, così da aiutare tante perso-
escano dal cono d’ombra nel quale ne a uscire dall’anonimato». Come
per secoli le gerarchie li hanno rele- impossibile imporre il Jim Graham, figlio di un sacerdote
gati. Come? Attraverso il riconosci- licenziamento di un sacerdote, americano. Passò la sua giovinezza
mento da parte del prete che li ha sebbene il passo indietro sia a chiedersi come mai quello che
generati: per la Santa Sede, infatti, ritenuto auspicabile credeva essere suo padre — John
è opportuno che il consacrato che Graham, proprietario di una pom-
ha un figlio lasci il sacerdozio per Protezione pa di benzina a Buffalo, nello stato
«assumersi le proprie responsabili-
tà come genitore dedicandosi
3 Per Alessandro Gisotti,
portavoce ad interim
di New York — lo detestasse tanto.
Morti i genitori indagò sul suo pas-
esclusivamente al bambino». Un vaticano, “il principio sato. E scoprì una lettera scritta da
sacerdote, come ogni nuovo pa- fondamentale che regola il un religioso cattolico a sua madre.
dre, deve affrontare le incomben- documento è la protezione del Quel religioso era suo padre.
ze «personali, legali, morali e finan- bambino” — p.r.
ziarie» del caso. Certo, spiega il sot- ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Intervista

“Così ho scoperto
chi era mio padre BOSTON GLOBE/GETTY
Il protagonista

la Chiesa non abbia Sopra, Vincent Doyle, 35


anni, psicoterapeuta
irlandese. Nella foto a
sinistra lui bambino assieme

paura di noi” al padre, ma solo a 28 anni


seppe dalla madre
che il sacerdote era in realtà
il suo papà bologico
ARCHIVIO FAMIGLIA VINCENT DOYLE

PAOLO RODARI, CITTÀ DEL VATICANO problema? latino può essere prete e genitore madre scoprii che quel sacerdote
«Per alcuni». insieme, al di là della promessa di amico di famiglia, sempre
Si trova in questi giorni a Roma In che senso? La ragione per cui finora celibato. Questo è un punto presente — addirittura il mio
assieme ad altri figli di sacerdoti. «Per alcuni lo è per altri no. Ho fondamentale sul quale la Chiesa padrino — parroco in un paese
Vuole «uscire dall’anonimato», scritto al patriarca maronita, il
la Santa Sede non ne ha ancora deve molto riflettere». vicino, era il mio vero padre».
aiutare psicologicamente «le cardinale Bechara Boutros Rai, parlato è la difesa del Suo padre era prete. Ha Aveva mai avuto dei
tante persone nate da una che ha nella sua Chiesa diversi lasciato il sacerdozio? sospetti?
relazione fra una donna e un preti sposati. Mi ha risposto che “i
celibato, che non deve «Morì nel 1995. Avevo dodici anni. «Ho sempre pensato che potesse
prete sparse in varie parti del preti latini che sono celibi fanno la subire inquinamenti Allora non sapevo che fosse mio esserlo».
mondo». stessa pastorale dei preti sposati padre. L’ho scoperto a 28 anni. Quando l’ha saputo si è
E anche spingere la Chiesa a maroniti”. Quindi anche un prete Scartabellando fra le carte di mia arrabbiato?
comprendere che il motivo per il «No, non provo rancore per
quale, per anni, ha tenuto quanto accaduto. Penso sia lui che
nascoste queste storie è CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA UNIONE DEI COMUNI DI BELVEDERE O. mia madre non abbiano potuto
sbagliato: «La ragione di questi - MORRO D’ALBA - SAN MARCELLO PER CONTO DEL COMUNE DI MORRO D’ALBA fare altrimenti. È morto da
segreti è la protezione Sede legale: via Matteotti, 24, 60030 San Marcello (AN), Italia. sacerdote senza mai far mancare
dell’immagine del sacerdote, il nulla a me e a mia madre. Anche
Bando di gara - Programma straordinario di riqualificazione palazzata del Municipio in piazza
sacrificio del celibato che non Romagnoli a Morro d’Alba - Affidamento mediante procedura competitiva con negoziazione con
di questo gli sono grato».
deve subire inquinamenti». applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, individuata sulla base del Della Chiesa cattolica cosa
Vincent Doyle, 35 anni, miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi degli artt. 61, 91, 95 comma 3 lett. b) e 157 del D.Lgs. pensa?
psicoterapeuta irlandese e 18 aprile 2016, n. 50. «Anche nei suoi confronti non
fondatore di Coping Avviso relativo a differimenti, informazioni complementari o modifiche al bando originario: NUO- provo sentimenti negativi.
international, associazione VA SCADENZA BANDO 29/03/2019 Tuttavia auspico faccia passi
internazionale nata per offrire Riferimento dell’avviso originale diversi di qui in avanti».
supporto psicologico e spirituale Avviso GU S: 2018/S 250-577503 Quando ha scoperto la verità
ai figli di sacerdoti, parla con Avviso GURI 5a SERIE SPECIALE n. 4 del 9 gennaio 2019 credeva di essere l’unico in
Repubblica in seguito alla notizia Testo da correggere nell’avviso originale. Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande
questa situazione?
di partecipazione: Data: 22/02/2019 Ora locale: 13:00 leggi: Data: 29/03/2019 Ora locale: 13:00
dell’esistenza, in Vaticano, di un Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare:
«Ho sempre pensato che come me
documento interno che detta ai Data: 05/04/2019 leggi: Data: 31/05/2019 ci sarebbero potute essere altre
vescovi le linee di La prima seduta pubblica avrà luogo il giorno :Data: 28/02/2019 Ora locale: 11:00 leggi: Data: persone. E, infatti, da quando ho
comportamento quando si 30/04/2019 fondato la mia associazione
accorgono di avere in diocesi un Ora locale: 11:00 dedicata alla cura piscologica dei
prete che ha avuto un figlio da Oltre alle date è rettificato anche il disciplinare di gara nel seguente modo: figli dei preti ho scoperto tante
- art. 4 OGGETTO E IMPORTO, Tabella 2-Categorie, ID e tariffe: da EDILIZIA E.14 a EDILIZIA E22;
una relazione con una donna. da STRUTTURE S.05 a STRUTTURE S.04 AMIU S.P.A. TARANTO altre storie come la mia».
Cosa chiede alla Chiesa - art. 8.3 REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROFESSIONALE, Tabella n. 3 - Categorie, ID e AVVISO DI BANDO DI GARA Ð CIG 7746774822 Crede che un prete che ha un
esattamente? importi minimi dei lavori per l’elenco dei servizi e Tabella n. 4 - Categorie, ID e importi minimi Amiu S.p.a. Taranto, società interamente parteci- figlio debba lasciare il
«Che non abbia paura di noi, figli dei lavori per i servizi di punta: da EDILIZIA E.14 a EDILIZIA E22; da STRUTTURE S.05 a pata dal Comune di Taranto, ha avviato la procedu- sacerdozio?
ra aperta per il Servizio di noleggio a lungo termine
dei preti. E che renda pubbliche STRUTTURE S.04
full service senza conducente, di autoveicoli per la «Ritengo che se lo fa la Chiesa
interamente le linee guida - art. 8.3 - Possesso dei seguenti titoli di studio e/o professionali da parte del prestatore di raccolta dei rifiuti solidi urbani ed igiene urbana debba aiutarlo. Perché non è
servizio e/o dei componenti del gruppo di lavoro: ELIMINA: LM-2 Archeologia.
contenute nel documento a L’importo complessivo dell’appalto è 6.714.420,00 facile, magari già a una certa età,
- art.16. DOCUMENTAZIONE PER LA RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE, punto 3 MODIFICATO euro, oltre IVA.
beneficio di tutti». COME SEGUE : Busta C Documento contente le indicazioni riassuntive dei principali punti Tipo di procedura: aperta. Criterio di aggiudicazio- lasciare tutto e rimettersi in
La Chiesa vi teme? proposti come base per il dialogo competitivo (Term Sheet), di cui alla determina a contrarre ne: prezzo più vantaggioso. gioco. Queste persone
«Credo che tema di sporcare e al DOCUMENTO DI ORIENTAMENTO PUBBLICATO DALLA STAZIONE APPALTANTE, formato Il testo integrale dell’avviso è visionabile sul sito andrebbero aiutate».
www.amiutaranto.it nella sezione “Gare e forni-
l’immagine illibata del sacerdote. da un massimo n.10 pagine A4.
tori”. Che sentimenti provano i
Eppure non c’è nulla di intrinseco Sito ove reperire la documentazione: https://www.halleyweb.com/ ucbelvedereostr/zf/index.php/ Il termine ultimo per la ricezione delle offerte è il figli dei sacerdoti?
al sacerdozio stesso che inibisca o bandi-di-gara/bandi-di-gara/elenco/sezione/attivi 22/02/2019, ore 12:00 «Soffrono. Per questo motivo
Responsabile unico procedimento
contraddica la paternità». arch. Roberto Serenelli
Il Dirigente Amministrativo anche loro andrebbero aiutati».
Dott. Rocco Lucio Scalera
La promessa del celibato è il ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Il caso Strategie di palazzo
21
Il mental coach della ministra Mercoledì
20 febbraio
2019

la new age ora va al governo C


R
Belotti è il terzo esperto di comunicazione nello staff di Giulia Grillo
Contratto da 35mila euro l’anno: “Sarà il volgarizzatore della sanità” O
N
CORRADO ZUNINO, ROMA Programmazione neuro linguistica, A
madre di tutto il resto, l’hanno
a ministra della Salute ha regolarmente bocciata. L’esercito C

L assunto un mental coach.


Un preparatore mentale
che si è formato alla
scuola americana di
Richard Bandler, padre della
discussa Programmazione neuro
linguistica nata in California nei
americano, negli Anni ‘80
interessato ad alcune tecniche New
age, studiò la possibilità di
influenzare gli altri attraverso la
Pnl: due anni di indagini e
abbandonò ogni velleità. La
disciplina è sopravvissuta
Il pioniere
Claudio Belotti, 51 anni, è uno dei pionieri del coaching.
Allievo di Richard Bandler, ha scritto diversi libri di successo

neuro linguistica. Nella banca dati recensioni dell’ad di Ing Direct e di


A

Settanta e abbracciata di recente nell’auto-aiuto e nel coaching, ma italiana, per dire, si trovano ventun grandi case di moda, le lezioni
dalla Casaleggio associati. La anche qui le prove del suo marchi “Pnl” depositati. tenute alla Bocconi, le
ministra sperimentatrice Giulia funzionamento sono affidate al Claudio Belotti, già albergatore, collaborazioni con il vivaio
Grillo, Cinque Stelle della prima passaparola, sono aneddotiche: ama chiamare le donne femmine dell’Inter: «Sono un promotore
ora, con un decreto di inizio anno non c’è un controllo sistematico e («vogliono essere accontentate, ma della libertà personale e del
ha deciso che il settimo membro provabile sui risultati. I fondatori non da uomini consenzienti per i prendere in mano la tua felicità».
dello staff sarà Claudio Belotti, americani, d’altro canto, neppure quali perdono stima») e raccontare Già: «Tra il dire e il fare c’è di
51enne bergamasco, a capo della La ministra hanno l’esclusiva sull’uso del le sue crisi coniugali sull’agorà mezzo il mare, inizia a nuotare.
società Extraordinary insieme alla Giulia Grillo è la ministra della termine: chiunque può entrare nel digitale: «Siamo stati vicini a Love on ya». Amore a tutti,
moglie, da ventidue stagioni Salute dal 1 giugno 2018 business della Programmazione lasciarci due volte». Vanta buone coach.
diffusore in patria della
connessione tra processi
neurologici, linguaggio e
comportamento che, se dominata,
«permette di guidare la nostra vita
invece di subirla».
Dice Giulia Grillo: «A me piacciono
le novità». Coach Belotti le costerà
35 mila euro lordi per un anno. «Ci
servirà come comunicatore,
rendere comprensibile la sanità ai
cittadini non è cosa semplice. Ho
cercato tanto, ho faticato a trovare
divulgatori esperti di Medicina e
alla fine ho pensato che Belotti
sarebbe stato il volgarizzatore
giusto». Di Medicina e Sanità,
tuttavia, non sa nulla.
Tra corsi di dinamiche a spirale e
frequenti post su Facebook (in cui
usa la parolaccia per svegliare
l’amor proprio dei clienti: «Chi vi
dice che non faticherete per
realizzarvi vi dice minchiate),
Claudio Belotti si sente con
costanza con la ministra e ha già
frequentato gli uffici ministeriali di
Lungotevere Ripa. «Con lui stiamo
organizzando le campagne sul
gioco d’azzardo e le dipendenze»,
spiega la ministra, «ma dobbiamo
studiare un percorso per rendere
accessibili questioni complesse
come il pay back, la restituzione allo
Stato di 2,4 miliardi da parte delle
case farmaceutiche».
Nello staff sotto il diretto controllo
di Giulia Grillo già vi sono due
“esperti in materia di
comunicazione” (social media e
rapporti con i media) e, quindi, un
portavoce. Serviva un altro
comunicatore? «In questi anni ho
studiato gli esempi di altri Paesi, ho
letto molto e ho capito che serviva
una figura diversa», ancora la Grillo.
«Avevo rintracciato una dottoressa
ideale, medico e comunicatrice, ma
è andata a lavorare in Svezia. Belotti
lo conoscevo per fama, l’avevo
ascoltato in radio. Ho fatto una
scommessa. Il suo contratto è
annuale, ma preferisco definirlo a
progetto. Potrebbe durare tre mesi,
vedremo i risultati».
Il coach di Bergamo, due figli,
mostra sul sito personale una fila di
targhe e attestati che potrebbero
non significare nulla: è coach,
appunto, poi Nlp master trainer,
Tony Robbins master trainer
(Robbins è un altro guru d’area che
fa il pienone a ogni convention),
quindi è un esperto in dinamiche a
spirale, coaching in azienda,
coaching one to one,
ancora allenatore mentale per
sportivi e formatore su misura in
azienda. È tante cose, ma per
diverse di queste il mondo
scientifico non ha mai concesso
patente di credibilità. Gli studi
ortodossi che si sono occupati della
24
Mercoledì
20 febbraio
Karl Lagerfeld
Addio all’ultimo imperatore
2019

C
R
O
N
A
il rivoluzionario dello stile
C
A che inondò il mondo di colori Il kaiser
Karl Lagerfeld era
soprannominato il kaiser
della moda anche per
le sue origini tedesche

Natalia Aspesi

Q
uella mattina, ed era il
4 febbraio 2013, alla
Rotonda della Besana
di Milano, Karl
Lagerfeld arrivò
veloce, come sempre
chiuso in un corteo di signorine
trafelate e spaventate, tutte in
nero e tutte cariche di cartelline
strette sotto le ascelle, le sue
assistenti, le sue ancelle. La sera
si sarebbe inaugurata una delle
tante mostre dedicate alle sue
belle fotografie, quella volta
dedicata a The little black jacket,
la famosa giacchettina nera che
tutte le donne avevano e hanno,
indossata però da aristocratiche
irraggiungibili, piccini di bellezza
angelica, uomini troppo fascinosi
per essere veri. Si doveva
intervistarlo, ma il suo primo
approccio fu quello, estasiato, di
aprire il tablet per mostrare una
valanga di foto del suo grande
amore, Choupette, «una
incantevole gatta birmana color
crema con le orecchie che paiono
di zucchero caramellato e gli
occhi immensi color topazio».
Spiegò che quando non era a
casa, gli arrivano continuamente
nuove foto della vellutata
compagna: se no la coppia
mangiava insieme alla stessa
candida tavola con gli stessi
servizi d’argento e di notte
dormivano nello stesso letto, quel
piumino caldo acciambellato tra i
candidi lini, ogni sera stirati dal
personale. «Ci parliamo con gli
occhi, vorrei sposarla, anche se
odio la convivenza». Per sua
fortuna Choupette, undicenne, è
tra gli eredi della fortuna di Karl,
ma chi mai potrà darle
quell’amore assoluto e
sottomesso che lui non aveva mai
dato a nessuno se non forse a sua
madre, una dama tedesca di
REUTERS/KENA BETANCUR/FILE PHOTO
presunta nobiltà secondo i
diversi ricordi dello Lagerfeld, c’è oggi un senso di Le sue frasi celebri condividendo con lei il silenzio della rivoluzione francese, tutto
stilista-artista-scrittore- perdita che va oltre le meraviglie, delle sue lussuose dimore a Parigi di nero aderente su un corpo
fotografo-editore. Il quale aveva non sempre tali, delle sfilate, e altrove, oberate di antica ma quasi adolescente ma ormai in
fatto di sé un mito, bizzarro, delle invenzioni, degli eventi, che C’era una stilista che anche contemporanea bellezza età, con stivali neri, camicia
colto, solitario, adorato dalle
clienti dei suoi marchi, temuto
lo avevano reso protagonista di
un modo di vestire di classe, ma
sosteneva che i suoi abiti concessa dal gusto e dal denaro:
dalle poltrone Louis XV ai mobili
bianca wing collar alto sino al
mento, guantini neri o grigi
dalle aziende cui dava lustro, soprattutto di un modo di essere: venissero scelti solo ultracontemporanei del designer tagliati alle nocche, spille di
venerato dai dipendenti che non
lo vedevano quasi mai, assalito
colto, raffinato, riservato
malgrado la celebrità, mondano
da donne intelligenti australiano Mark Newson.
Era bravissimo a creare leggende
diamanti e collane di perle,
occhiali da vista neri, più i
dalle giornaliste del ramo, fino a quando bisognava esserlo, Naturalmente è fallita a cui lui stesso non sempre bianchi lucenti capelli lunghi
rimpianto da chi lo aveva amato e poi chiuso con poche persone credeva: a 6 anni aveva detto di sé legati da un nastro nero: solo
che lui, se li aveva ricambiati, all’altezza, talvolta rinnegate: a sua madre, «lui diventerà ultimamente si era fatto crescere
l’aveva fatto senza dar loro alcun «Agli amici chiedo reciprocità, se famoso». A 40, già inserito con anche la barba, bianca ovvio.
merito. l’altro non è all’altezza, è finita. Sono una specie di successo nel mondo della moda, Diceva anche di possedere 300
Oggi non è più tempo di star della Ritengo superfluo perdonare, caricatura di me stesso fu il protagonista di L’amour, un mila libri ma non si sa chi li abbia
moda, le banche, i manager e i preferisco dimenticare». Ruppe film di Andy Warhol per il suo contati, sparsi ovunque nella sua
marchi li hanno sostituiti pur con amici molto cari, tra cui Per me è come se il cinepubblico un po’ fatto. ultima immensa casa in quai
usando ancora il loro nome; Karl, Paloma Picasso e la celebre, nel Carnevale di Venezia Lagerfeld era stato un uomo Voltaire. In quella intervista di 6
con i suoi 85 anni, era una degli mondo fashion, Anna Piaggi, robusto, anzi grosso, e si vestiva anni fa aveva già detto: «Non è un
ultimi miti del ramo come perché avevano accettato di durasse tutto l’anno con delle specie di tende nere che bel momento, neppure in Francia
persona. Chanel, Fendi, parlare con la giornalista inglese gli confezionava Yohji dove si è persa la sua massima
continueranno ad esistere senza Alicia Drake, per il libro The Yamamoto; nel 2001 dopo aver preziosa virtù, il dono della
di lui, ma anche senza quella luce Beautiful Fall in cui si raccontava Perché dovrei perso 45 chili in poco più di anno leggerezza, della conversazione
oltre la moda che anche pochi
altri, davano e talvolta ancora
anche della brutale rivalità tra
Lagerfeld e Saint Laurent. I due
smettere di lavorare? con una dieta che poi raccontò in
un libro, si giustificò così: «Volevo
brillante, dell’ironia intelligente
che regnava ai tempi di Voltaire e
danno con la loro personalità e la stilisti rifiutarono di risponderle Se lo facessi ne morirei, cambiare stilista, vestirmi da di madame du Deffant. Oggi se
loro leggenda: oggi tutto si è fatto
più grigio, più indistinto, come
ma non gli altri. Lui fece causa
alla Drake e perse, allontanando
e allora sarebbe Hedi Slimane, quindi dovevo
essere magro».
dici una cosa che non sia noiosa e
ovvia, subito si scatenano ancor
tutto il resto, più popolo e meno per sempre i “traditori”. Il tutto finito Ne risultò negli ultimi anni un più noiose e scorrette
elite, più mercato e meno cultura. rapporto perfetto fu trovato tardi personaggio inquietante, polemiche».
Anche per questo, con la morte di solo con Choupette, abbigliato come un girondino ©RIPRODUZIONE RISERVATA
La vita e la carriera
25
1954, il cappotto da premio 2009, la sfida low cost
A 21 anni Karl Lagerfeld vince È il primo designer di fama internazionale
la prima edizione del Woolmark Prize a firmare una collezione low cost Mercoledì
grazie a un cappotto. Altro premiato per H&M. Le code fuori dai negozi 20 febbraio
2019
ex-aequo Yves Saint Laurent per l’occasione sono da record

C
R
O
N
A
C
Anni 70, nasce una star 1983, la nuova musa Anni 2000, dieta e vanità 2011, la passione per la fotografia A
Grazie al lavoro da Fendi e Chloé, Lagerfeld Diventa direttore creativo di Chanel ed Pur di indossare i completi “skinny” Quotato fotografo (un’altra delle sue
è ormai una star. Con le sorelle romane elegge a sua musa la modella Ines de la di Hedi Slimane, lui amante degli passioni), Lagerfeld viene ingaggiato
firmerà un contratto a vita, rimodellandone Fressange. Con lui la casa di moda guarda al hamburger perde più di 40 chili per realizzare il Calendario Pirelli.
il marchio con uno stile sexy-fanciullesco futuro e punta a diventare status symbol e scrive addirittura un libro sulla sua dieta Per farlo si ispira alla mitologia greca

L’intervista Anna Fendi

“Mai visto qualcuno disegnare così


conserviamo perfino i suoi schizzi buttati”
SILVIA LUPERINI, ROMA aspettavamo al mattino e si
presentava la sera. Avevamo vinto
«Ricordo bene il primo incontro Era così all’avanguardia una gara per vestire le vigilesse di
con Karl Lagerfeld. Era il 1965:
aveva i capelli lunghi e piccoli
che avevamo paura Roma ma lui non ci mandava mai i
disegni, così ci siamo presentate a
occhialini scuri. Disegnava come fosse troppo avanti casa sua a Montecarlo. Giornate
non avevo mai visto prima, mi
colpì subito il suo sguardo acuto».
e non si vendesse. Ma indimenticabili: la notte ci portava
al casinò su una specie di jeep
È iniziato così, in una calda abbiamo sempre avuto celeste pallido. Arrivati al portone,
giornata romana, il sodalizio più
lungo della storia della moda, 54
l’audacia di crederci c’era chi si inchinava, chi
applaudiva. Era il re di Montecarlo.
anni di collaborazione con la Prima di uscire ci aiutava a vestirci.
maison Fendi e una complicità Avevo un abito nero e lui mi applicò
che Anna Fendi ora rievoca la spilla con un’acqua marina déco,
commossa. «Siamo cresciuti quadrare. Abbiamo avuto l’audacia non davanti ma sul retro. Non era
insieme. È stato il testimone di di crederci. Sempre. E eseguito mai banale. Ho ancora la foto. Era il
nozze di mia figlia Maria Teresa, tutto quello che ci ha chiesto». 14 marzo 1983».
l’alter ego di Silvia, l’unica di noi Non gli avete mai detto no? C’è un’altra immagine che vi
rimasta in azienda. Con lui se ne «Mai. C’era stima. Abbiamo cercato ritrae insieme mentre ballate un
va un pezzo di vita. Una parte di di trasformare le sue idee in valzer.
me. Di noi. Non amava pensare al qualcosa che potesse sempre «Eravamo a Salisburgo per il lancio
passato. Solo al futuro. A me stupirlo e superare ogni sua di un nostro profumo. Aprimmo le
invece il passato resta dentro, ed è aspettativa. I suoi schizzi erano danze. Ballava benissimo Karl,
indimenticabile quello con lui». asettici, nervosi, con un segno amava la musica. Era un talento
Eppure eravate molto diversi. schematico e minimale, ma poliedrico, un’enciclopedia. Sapeva
Voi, le cinque sorelle romane, razionali, con proporzioni perfette tutto, anche le cose inaspettate.
tutte casa e lavoro, cresciute e reali. Disegnava davanti a noi. Se le Parlavamo di un’attrice poco nota
nella bottega di famiglia. E lui: reazioni non gli parevano buone o come Anna Maria Canali? Lui la
tedesco, colto, internazionale, non era convinto, appallottolava e conosceva, ne citava i film. Era
collezionista compulsivo di libri, buttava via. Appena usciva, mia aggiornato su tutte le mostre del
arte antica e contemporanea… sorella Carla raccoglieva le carte da mondo. Non le vedeva, le scopriva
«Era talmente all’avanguardia che terra, le stirava e le archiviava». sui cataloghi».
avevamo paura fosse troppo avanti, I suoi ritardi erano proverbiali. Aveva un carattere difficile?
che non si vendesse. Mia madre ci Li sopportavate? PER GENTILE CONCESSIONE DI ANNA FENDI
«Lo idolatravamo. Per noi era un
aveva inculcato la disciplina ma «Ma sì, c’eravamo abituate. Il valzer a Salisburgo mago, lo aspettavamo con ansia,
anche la regola che i conti devono Pendevamo dalle sue labbra. Lo Anna Fendi balla con Karl Lagerfeld quando se ne andava ci mettevamo
le mani nei capelli perché ci
lasciava in un mare di fatiche. Ma
La successione
era un gioco. E lavorare giocando è

La guida di Chanel a Viard, ma per il futuro è corsa a tre la cosa più bella».
Dalla casa arredata in stile
Memphis al jet privato, non gli
avete fatto mancare nulla.
Le nuove collezioni parso. Poi si vedrà. Gli affetti montata. Altro nome in ballo è «Ci piaceva coccolarlo. Per i suoi
affidate alla sua più Assai più complessa la situazio-
ne da Chanel, visto che da anni con-
quello dell’inglese Phoebe Philo,
un passato anche lei da Celine e
settant’anni gli organizzammo una
festa indimenticabile piena di
stretta collaboratrice tinuano a rincorrersi le ipotesi sul amatissima dalle donne per il suo sorprese. A cominciare da un
Altri candidati: Slimane, suo probabile successore. In pole
position Hedi Slimane, stilista lega-
stile senza fronzoli. Il terzo “candi-
dato virtuale” è Olivier Rousteing,
orsetto con i nostri nomi. Lo
facemmo lasciare da un hostess sul
Philo e Rousteing to a Lagerfeld da una profonda 33 anni, direttore creativo di Bal- suo aereo. Quella sera le mie figlie
amicizia, nonché dalla reciproca main. improvvisarono uno spettacolo.
Serena Tibaldi ammirazione: il grande creativo Tutto questo resta pura specula- Erano le imitazioni di noi sorelle, di
non faceva mistero di essere dima- zione, tanto più che la maison ieri Karl e delle giornaliste che ci
Nonostante tutti pensassero che grito solo per poter indossare i pomeriggio ha ufficializzato la no- intervistavano. È stata l’unica volta
fosse eterno, il toto-nomi sui papa- completi del più giovane collega. mina di Virginie Viard, da 30 anni in cui l’ho visto ridere».
bili sostituti di Karl Lagerfeld da In più, il passaggio lo scorso anno braccio destro di Lagerfeld: da Non rideva ma la sua ironia era
PRIVATE/INSIGHT MEDIA / IPA

Chanel e Fendi era iniziato da tem- di Slimane alla Lvmh come diretto- qualche stagione usciva assieme a nota.
po. In verità da Fendi le cose paio- re creativo di Celine, aveva anche lui in passerella a fine sfilata, un ge- «Una grande ironia, caustica. Una
no essere più stabili data la presen- spinto qualcuno a prevedere la fu- sto che lasciava presagire l’investi- volta sui piatti di carta di un pranzo
za di Silvia Venturini Fendi, già re- tura acquisizione della maison dal- tura. Da Chanel motivano la scelta di lavoro fece ad ognuno una
sponsabile per l’uomo, il bambino la doppia C da parte del colosso con la volontà di proseguire il per- caricatura. Era come se ci avesse
e gli accessori del marchio roma- francese, con la tacita intenzione corso dello stilista, ma in molti la letto dentro».
no: da tanti viene dato per sconta- di spostare poi il designer da un leggono una fase temporanea per Cosa le mancherà di lui?
to il suo passaggio a direttore crea- marchio all’altro. I fratelli Werthei- La gatta ereditiera traghettare il marchio verso la nuo- «Tutto. Ricordo l’ultima volta che
tivo di tutte le linee. Intanto la sfila- mer, proprietari di Chanel, hanno Karl Lagerfeld con Choupette, va fase. S’annunciano tempi movi- mi ha accarezzato il capo. Non
ta di domani è stata confermata, sempre seccamente smentito lo la gatta birmana da cui non mentati. sembrava, ma era affettuoso. Per
anche per onorare l’impegno e il ri- scenario; comunque, pare che l’i- si separava mai e alla quale me era un genio, il Leonardo della
gore lavorativo dello stilista scom- potesi-Slimane non sia ancora tra- ha lasciato parte dell’eredità ©RIPRODUZIONE RISERVATA moda».
27
Mercoledì
Londra Erdem e Anderson 20 febbraio
2019

Prêt-à-porter
o haute-couture?
M
L’ultimo giorno di sfilate O
londinesi è stato all’insegna
dell’eleganza più alta, di D
un’estetica quasi ai limiti della
haute couture. E il bello è che a A
portare avanti quest’immaginario
sono stati due nomi della nuova
generazione. Ispirazione di
Erdem Moralioglu è la principessa
Orietta Doria Pamphilj: una scelta
insolita, che nelle mani dello
stilista si trasforma in una
collezione sontuosa, quasi
vecchia scuola. Fa invece
riferimento alle costruzioni di
Cristobal Balenciaga Jonathan
Anderson, che ha preferito
puntare su silhouette e volumi
per creare un immaginario
fastoso nelle forme più che nei
decori, confermandosi uno dei
migliori talenti in circolazione.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Elena Mirò United Colors of Benetton Erdem

Le sfilate Milano

Il colore democratico
di United Colors of Benetton
Il marchio italiano ed Elena Mirò aprono la fashion week
JW Anderson

SERENA TIBALDI il colore: «Questa è una delle più digitale attraverso diversi La prima boutique Uniqlo
MILANO belle avventure della mia vita. influencer, perché «oggi non

o sono l’unico ad
C’è dietro un altissimo senso
democratico, e per me che ho
basta il savoir faire, serve anche
il savoir, far conoscere ciò che si
La moda no logo

«I avere vestito un
santo. E per farlo ho
usato l’arcobaleno, il
simbolo del gay
pride. Non è da tutti». Ha ragione
Jean-Charles de Castelbajac:
sono pochissimi – anzi, nessuno –
fatto di tutto, dall’alta moda alle
maglie con i fumetti per Iceberg,
è galvanizzante. Questa
collezione è una specie di
“cemento stilistico” tra tutti i
consumatori».
In sintesi: colore su tutto e pezzi
fa». Certo è una gran
scommessa: non si può non
tifare per loro.
Da Elena Mirò la capsule
disegnata da Vanessa
Incontrada punta sul prendersi
il proprio tempo, e sul vestirsi di
arriva in Italia
Bisognerà aspettare ancora
qualche mese, ma finalmente
Uniqlo arriva anche in Italia. Il
primo store italiano del colosso
i designer che possono vantare trasversali nei prezzi e nella conseguenza: un bel concetto, giapponese dell’abbigliamento
un curriculum del genere: il sensibilità; se è vero che che in passerella si è tradotto in low cost (di proprietà del gruppo
santo in questione è Giovanni l’obiettivo qui sono gli appetibili una serie di look morbidi nelle Fast Retailing, fatturato lo scorso
Paolo II, l’occasione la Giornata Millennials, è anche vero che forme, nei toni e nell’allure, anno oltre i 20 miliardi di
della gioventù nel 1997 a Parigi. sarebbe stupido tralasciare tutto chiaramente non concepiti per dollari), aprirà i battenti a Milano
Le credenziali del il resto del mercato. «Non c’è essere esibiti. O perlomeno, non a due passi dal Duomo all’inizio
sessantanovenne stilista segregazione, la collezione è soltanto per quello. Anche del prossimo autunno. Nessun
francese sono indiscutibili, però universale, prescinde dall’età». questo è un punto di vista non dubbio sul successo
ha destato lo stesso sorpresa la Un altro dei temi su cui comune, ma che in verità sta dell’operazione, visto che i
sua nomina a direttore creativo Castelbajac pare sensibile è prendendo sempre più piede, negozi all’estero sono
di United Colors of Benetton, quello dei prezzi: «La moda non forse anche in reazione al sistematicamente presi d’assalto
tornato sotto la guida di Luciano può essere solo lusso, perché il magma di immagini e prodotti dagli Italiani in trasferta. Chiara
Benetton, classe 1935: a pubblico così resta frustrato, e si da cui il mercato oggi è invaso. (e vincente) la formula adottata:
proporgli il ruolo è stato Oliviero butta sul fast fashion. La nostra Dunque, si ritorna a una moda
pezzi utili (i piumini ultraleggeri
Toscani, 76 anni, tornato a fianco rivoluzione sta anche nei pezzi meno urlata. Lo stile come
sono sempre sold out), di qualità,
dell’imprenditore per rilanciare di qualità, da desiderare e da terapia? «Per quanto mi
a un ottimo prezzo e non
il marchio. In un mondo in cui la acquistare, che siano un riguarda», spiega l’attrice, «non
asserviti ai trend. Parrebbe già
giovinezza è un valore pullover double–face jacquard o è quello che indosso a farmi
poredattore una scommessa vinta. Caporedattore
imprescindibile, il progetto un paio di collant colorati». sentire bene, ma il contrario: se
RClub ©RIPRODUZIONE RISERVATA RClub
Simona rappresenta un’operazione C’è un motivo se Castelbajac e Matchless sono in pace con me stessa, Simona
Movilia davvero insolita. Ma i tre sono Benetton hanno fatto la storia qualsiasi cosa io indossi, che sia Movilia
abituati a distinguersi dalla del costume: la visione è chiara e un abito, un jeans, una tuta o un
massa; dunque eccoli qui, a coerente. Resta da vedere se tailleur, finisce per essere
inaugurare la fashion week riusciranno a stabilire il contatto esaltato dal mio stato d’animo».
Email Email
milanese: obiettivo, attirare con l’ultima generazione, un Anche questa può essere una
redazione redazione
rclub nuovi consumatori. La chiave di risultato per nulla scontato. Per bella rivoluzione. rclub
repubblica.it volta, a parere dello stilista, sarà farlo è già in atto una campagna ©RIPRODUZIONE RISERVATA @repubblica.it
28 Economia
Mercoledì
20 febbraio
2019
i mercati
&Finanza
 
-0,50% 20.228,19 W
La nomina
20,5

I grillini si prendono l’Inps


20,0

19,5

19,0

18,5

Tridico sarà il presidente


18,5

Dic 17 Gen 29 Gen 4 Feb 20 Feb

S&P 500
W
+0,16% 2.779,93
2.800

2.750
Alla Lega la vicepresidenza. Decretone: niente reddito ai furbetti del divorzio
2.700

2.650
Valentina Conte, Roma consiglio di amministrazione a frase “di cui uno con funzioni di mia-Lavoro con la nomina a com-
2.600 cinque membri sia in Inps che in vicepresidente a cui sono affida- missario di Tridico e del subcom-
2.550 Pasquale Tridico, consigliere del Inail va modificato, perché non te deleghe operative”. Vale a dire missario. Ruoli trasformati poi in
Dic 17 Gen 29 Gen 4 Feb 20 Feb
ministro Di Maio, sarà il prossi- prevede la figura del vicepresi- compiti non decisionali, ma fo- presidente e vicepresidente con
mo presidente dell’Inps. L’accor- dente. La lettera ‘d’ del primo cus su settori specifici. Come ac- la conversione del decretone in
do tra Cinque Stelle e Lega è arri- comma conterrà un’aggiunta im- cadeva quando i consiglieri era- legge. E completati dalla nomina
EURO/DOLLARO
W vato ieri sera, dopo un vertice a portante. Laddove si dice “il con- no dirigenti della pubblica ammi- degli altri tre componenti del
+0,31% 1,134305 Palazzo Chigi con il premier Con- siglio è composto dal presidente nistrazione fuori ruolo, con dele- consiglio di amministrazione.
1,16 te. E l’esito si è ribaltato rispetto a dell’Istituto, che lo presiede, e da ghe ad esempio al bilancio e al In Senato intanto prosegue la
1,15 giovedì scorso, quando sembra- quattro membri scelti tra perso- personale. Entro la settimana, maratona sul decretone, tra le
1,14
va quasi fatta per Mauro Nori, ne dotate di comprovata compe- quando la Lega renderà noto il proteste delle opposizioni dopo
consigliere del ministro Tria ed tenza e professionalità nonché di suo candidato a vicepresidente, che il sottosegretario M5S ai Rap-
1,13
ex direttore generale Inps, come indiscussa moralità e indipen- potrebbe dunque arrivare il de- porti con il Parlamento Simone
1,12
presidente in quota Lega e Tridi- denza” si dovrebbe affiancare la creto interministeriale Econo- Valente ha comunicato che le mo-
1,11 co vice per i pentastellati. Il tic- difiche pesanti, concordate con
Dic 17 Gen 29 Gen 4 Feb 20 Feb
ket si è ribaltato. E il vicepresi- il governo, sarebbero arrivate so-
dente - che a questo punto toc- lo alla Camera. Il sottosegretario
cherebbe al partito di Salvini - do- leghista al Lavoro Claudio Duri-
SPREAD BTP/BUND W vrebbe avere specifiche deleghe gon ha poi chiarito che gli emen-
+1,24% 268,50 operative. Il ruolo, però, difficil- damenti chiave saranno divisi
320 mente sarà ricoperto da Nori. tra Senato e Camera. Tra questi
300
Il Movimento Cinque Stelle ha non passa la richiesta della Lega
dunque puntato i piedi, portan- di trasformare il reddito di citta-
280
do a casa una poltrona prestigio- dinanza in una misura a tempo,
260 sa, dopo quelle di Consob, Istat, massimo tre anni. Ma entrano al-
240 Rai, Anas, Arera (energia) finite cuni vincoli anti-furbetti. L’obbli-
220 in mani leghiste con Savona, go cioè per separati e divorziati
Dic 17 Gen 29 Gen 4 Feb 20 Feb
Blangiardo, Foa, Gemme, Besse- dopo il primo settembre 2018 di
ghini. Proprio quando la macchi- dimostrare due distinte residen-
na del reddito di cittadinanza - as- ze. L’aumento delle ore destinate
Il punto sieme all’anticipo pensionistico a lavori di pubblica utilità da 8 a
di quota 100 - sta per entrare nel 16. L’esclusione per 5 anni dal red-

E-FATTURA vivo. Le domande partono il 6


marzo e l’Inps ha 5 giorni di tem-
dito per chi fa dichiarazioni men-
daci. Il potenziamento dell’asse-

BENE I NUMERI po per accertare i requisiti e dire


sì o no.
gno per i disabili e le correzioni
del meccanismo di calcolo per fa-

MA RISCHIO CAOS Il governo è pronto intanto a


scrivere un emendamento al de-
vorire le famiglie numerose sono
rimandate alla Camera. Ma biso-
cretone in discussione al Senato. gna trovare le coperture.
FABIO FRUSTACI/ANSA
Roberto Petrini L’articolo 25 che reintroduce un Pasquale Tridico ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Si rischia il caos per l’avvio Il personaggio Dall’università all’ente previdenziale


del nuovo sistema di
fatturazione elettronica che

Il prof che ha rifiutato il ministero


impone da quest’anno alle
imprese di operare in via
telematica passando dal
cartaceo alla e-fattura via
Internet. Ieri, al primo test

e ha scritto il reddito di cittadinanza


della liquidazione dell’Iva
con e-fattura (slittato al 18
perché la consueta data del
16 è caduta di sabato) ,
imprenditori e
commercianti hanno
denunciato disagi. Il bilancio ROMA Doveva essere Non è come reintrodurre nel 2004, il suo ultimo libro lo

D
numerico è positivo, come l’articolo 18, ma gli vale pubblica con Mondadori sempre
ha comunicato l’Agenzia oveva fare il ministro il titolare del Lavoro l’opposizione di tutte le imprese, a dicembre: “Economia del
delle entrate: nelle ultime
ore sono arrivati 230 milioni
del Lavoro, sarà
presidente dell’Inps, il
ma non accettò specie quelle del Nord che si
lamentano con gli alleati
lavoro. Analisi macroeconomica,
evidenze empiriche e politiche
di file da parte di 2,3 milioni
di operatori (nella sola
gigante da 340
miliardi tra pensioni e
perché nel contratto leghisti.
La sua battaglia più grande però
del lavoro”. Tra gli articoli
scientifici, alcuni dedicati al
Lombardia ci sono state circa assistenza. Pasquale Tridico, Lega-M5S non c’era è il reddito di cittadinanza, di cui reddito minimo, specie dal 2015
80 milioni di emissioni professore universitario nato il è considerato il “padre”. Più in poi. Non vi è traccia però di
elettroniche). Tuttavia 21 settembre 1975 a Scala Coeli, il ritorno dell’art 18 vicino alla sinistra movimentista studi sulla previdenza. Materia
l’Ordine dei commercialisti provincia di Cosenza, era nella che ai pentastellati (non è mai di cui sembra a digiuno.
lamenta lo scarso squadra di governo presentata stato un militante), Tridico trova Succede a Tito Boeri, in
funzionamento dell’intero da Di Maio prima delle elezioni. nel reddito la chiave per un’ideale staffetta professorale:
apparato informatico: una Poi nei giorni della scrittura del accedere al cuore dei Cinque dalla Bocconi all’ateneo romano.
circostanza che in molti casi contratto si sfila dalla poltrona vicepremier, Luigi Di Maio. Stelle. Ne segue l’iter, fino al varo Scalza al fotofinish un candidato
ha impedito agli operatori di che fu della Fornero e di Poletti Lunedì 4 giugno è al tavolo, il del decretone. Ora dovrà molto forte nonché grande
effettuare il versamento. Il perché «non mi trovo primo di molti, che il leader realizzarlo, dallo scranno più esperto di pensioni, Mauro Nori.
periodo sperimentale già nell’alleanza per motivi prima Cinque Stelle riserva ai rider, i alto dell’Inps. Dovrà rinunciare a esternare,
prevede sanzioni ridotte fino ideologici ora programmatici e ciclofattorini. Tante promesse — Una carriera rapidissima, la sua, per rivendicare ad esempio
al settembre di quest’anno, poi sul lavoro non c’è nulla, non la più grossa: trasformarli in coronata negli ultimi mesi da un l’impatto positivo del decreto
Caporedattore
ma i commercialisti ci sono le questioni che più mi lavoratori dipendenti per successo dopo l’altro. Il 5 dignità o dello stesso reddito di
Economia
Francesco chiedono un totale stanno a cuore come l’articolo 18 decreto legge — finite in niente, dicembre diventa professore cittadinanza sull’occupazione
Manacorda azzeramento delle multe per o le modifiche al Jobs Act». neanche un contratto nazionale. ordinario in Politica economica a stabile, come ha fatto negli
almeno un mese, fino alla Era metà maggio. Il governo A metà luglio però è pronto il Roma Tre, dov’era associato dal ultimi tempi. Al suo
prossima liquidazione del 16 gialloverde giura il primo decreto dignità. Tridico si 2015. E dove insegna anche predecessore è stato sempre
marzo. La partita è delicata: giugno. E lui diventa il braccio prende una piccola rivincita. Economia del Lavoro. Laureato rimproverato. Anche se alla fine
Email
sulla e-fattura il governo ha destro del due volte ministro del Riscrive l’avversato decreto in Scienze Politiche alla nessuno l’ha messo alla porta.
redazione
economia previsto in legge di Bilancio Lavoro e dello Sviluppo Poletti, introducendo una stretta Sapienza nel 2000, dottorato in - (v.co.)
@repubblica.it un gettito di circa 2 miliardi. economico, nonché vigorosa ai contratti a termine. Economia Politica a Roma Tre ©RIPRODUZIONE RISERVATA
29
Banche Danske chiude in Estonia Moda Plein verso la conquista di Cavalli
Danske Bank, coinvolta in uno scandalo di Philipp Plein è in pole position per rilevare la casa
riciclaggio di denaro, ha accolto la richiesta di moda Roberto Cavalli. Avrebbe fatto l’offerta
dell’autorità di vigilanza finanziaria estone (Fsa) migliore all’advisor Rotschild per la maggioranza
di chiudere la sua filiale nel paese baltico. di Cavalli oggi in mano al fondo Clessidra.
Mercoledì
20 febbraio
2019

Pil e conti pubblici


una serie di test decisivi. Già ve-
E
Industria in picchiata
nerdì l’agenzia Fitch comuniche-
rà la sua “pagella” sul nostro de-
bito, attualmente valutato C
“BBB” con outlook, cioè prospet-
tiva, negativa. A marzo seguirà O

e con la crisi il deficit


Moody’s e il mese successivo
Standard&Poor’s. N
I giudizi degli “sceriffi” del
mercato si intrecceranno con le O

vola verso il 2,4%


scadenze di bilancio e quelle
elettorali. Entro il 10 aprile il Te- M
soro dovrà presentare il Docu-
mento di economia e finanza I
(Def): si dovranno prendere im-
pegni sulla sterilizzazione A
dell’aumento dell’Iva (dal 22 al
I numeri ROBERTO PETRINI, ROMA Del resto il quadro generale del hanno segnalato la Commissio- 25,2%) previsto per il 1° gennaio
2019 non è roseo: la Commissio- ne europea e la Banca d’Italia, 2020. Una operazione che il go-
Un nuovo allarme sull’economia ne europea stima una crescita l’incertezza degli ultimi otto me- verno dovrà affrontare in autun-
italiana e sui conti pubblici. Gli dello 0,2%, l’Ufficio parlamenta- si sul fronte delle politiche eco- no e che costa circa 23 miliardi.
FATTURATO A dicembre
ultimi dati diffusi ieri dall’Istat re di bilancio dello 0,4 e il centro nomiche ha frenato gli investi- Purtroppo non è finita. Per-

-7,3%
indicano che dicembre dello studi Ref si è posizionato a quo- menti e ridotto il credito. «Il ral- ché il calo del Pil sta facendo au-
scorso anno si è chiuso in forte ta zero. Le cause, come per i dati lentamento dell’Italia ha impat- mentare il deficit, oltre la soglia
frenata: il fatturato delle indu- di fatturato e ordinativi di ieri, ti sistemici che non possono non del 2,04 concordato con Bruxel-
strie, rispetto a dodici mesi pri- vanno ricercate all’interno e preoccupare», ha detto ieri An- les e lo sta portando verso il
L’Istat calcola una riduzione record ma, è crollato del 7,3% e gli ordi- all’esterno dell’Italia. Guerra dei drea Montanino, capo del Cen- 2,4%. Sarà necessaria una mano-
del fatturato dell’industria italiana, nativi hanno subito una brusca dazi, Brexit, crisi venezuelana, tro studi Confindustria. vra bis? Lo stesso Conte, qual-
a dicembre 2018 su dicembre 2017 frenata del 5,3%. Siamo ai livelli rallentamento della Germania Il rinnovato allarme sulla te- che settimana fa non la escluse,
più bassi dal 2009. pesano sulle nostre esportazio- nuta dell’economia carica i suoi sulla stessa linea il sottosegreta-
Se il calo del fatturato, ovvero ni, ma la recessione ha origini effetti sulla finanza pubblica rio Giorgetti. Resiste il ministro
delle vendite, era scontato nel per buona parte interne: come esposta nei prossimi mesi ad del Tesoro che in più occasioni
ALIMENTARI
clima di recessione tecnica certi- ha smentito, ma è certo che il ca-
L’andamento

-4,6%
ficato nel secondo semestre del- lo degli investimenti e la riduzio-
lo scorso anno, gli ordinativi ali- ne degli occupati per via dei pre-
mentano preoccupazione sul fu- Fatturato dell’industria pensionamenti farà scendere il
turo delle imprese che risenti- Variazioni % tendenziali (base 2015=100) Pil potenziale facendo automati-
Il fatturato per alimentari, bevande ranno della riduzione delle com- 10 camente scattare, sulla base del-
e tabacco giù del 4,6% a dicembre messe. le regole di Bruxelles, la necessi-
8
2018 sullo stesso mese del 2017 L’intero spettro dell’industria tà di una manovra. Si potrebbe
italiana subisce la crisi: l’auto 6 arrivare a 3-4 miliardi, portando
perde il 23,6% di fatturato e accu- 4 il conto complessivo da mettere
sa una frenata degli ordini 2 in campo dopo l’estate verso i 30
FARMACEUTICA
dell’11,4%. Risultati negativi per 0 miliardi. Una responsabilità poli-

-13%
il comparto manifatturiero, dal -2 tica forte: per questo la maggio-
farmaceutico ai computer. ranza sta pensando di rinviare il
-4
Gli occhi ora sono puntati sul Def a dopo le elezioni come te-
dato del Pil del primo trimestre -6 me Leu che ha presentato una in-
-8
-7,3%
Rispetto a un anno fa, cala a dell’anno, che arriverà a fine terrogazione parlamentare al
due cifre un comparto chiave della aprile, e che molti centri di ricer- -10 ministro Tria.
nostra industria, il farmaceutico ca già danno con il segno meno. 2014 2015 2016 2017 2018 ©RIPRODUZIONE RISERVATA

computer
L’analisi I finanziamenti difficili

-20,3% ANDREA GRECO, MILANO

Così per famiglie


Francoforte. Anche la severità

S
della vigilanza europea, con le
i accentuano i segnali di recenti prescrizioni alle banche
Nel settore dei computer e degli peggioramento delle italiane di coprire al 100% (per

e piccole imprese
strumenti tlc, tracollo a dicembre condizioni creditizie per gradi entro il 2026) i 61 miliardi di
2018 rispetto al dicembre 2017 imprese e famiglie crediti deteriorati residui,
italiane. L’anticipazione frenerà i crediti nuovi. Ieri lo
dei dati a gennaio dell’Abi, specialista di Equita Giovanni

l’accesso al credito
l’associazione tra le banche, Razzoli ha stimato che «il
I settori più in crisi mostra tassi sui prestiti che maggiore assorbimento di
Variazioni % tendenziali riprendono a salire dopo tre anni capitale a regime comporterà 158
- la media sul totale arriva al miliardi di euro di minori prestiti,
Generale

costa sempre di più


2,59%, dal 2,55% di fine 2018 - il 15% in meno».
-7,3 mentre la crescita dei volumi s’è È una situazione propizia per i
dimezzata all’1% su base annua fornitori di credito non bancario,
Prodotti chimici (da 1,93%), e punta verso uno zero che crescono a due cifre, ma su
-8,5 che molti vedono arrivare. 678 miliardi di finanziamenti in
Non è ancora un credit crunch, molti miliardi». Tuttavia dello spread Btp», che essere hanno ancora un ruolo
Farmaceutici come le gelate viste tra 2008 e Confindustria non legge i dati appesantendo i patrimoni delle marginale, che non tocca l’1% del
-13,0 2013, ma sono in atto rincari e con ottimismo: «Il +1% di gennaio banche ne limita le capacità di totale. Giovanni Landi, a capo di
selettività nei prestiti, che è molto fragile e non basta per la credito. Anche in questo caso, chi Anthilia che è leader nella
Mezzi di trasporto ampliano i divari tra chi riceve. Le crescita delle imprese - dicono è piccolo “paga” di più: le serie di nicchia dei mini bond italiani,
più penalizzate sono le piccole e fonti del Csc -; inoltre per il 2019 Bankitalia a dicembre davano un nota un rincaro dei prestiti tra 50
-23,6
medie imprese, con meno ci sono forti rischi di ribasso. Istat tasso all’1,9% per prestiti fino a un e 100 punti base da un anno sulle
capitale e quindi maggiormente e Bankitalia mostrano che già milione (quelle per le Pmi), che scadenze cinque anni, che ora
legate al credito, tanto che i loro siamo entrati dal terzo trimestre scendeva all’1,1% per cifre costano fino al 7%. Mentre Sergio
macchinari
uffici studi, come Cgia di Mestre e 2018 in una stretta creditizia». Il superiori. Zocchi, ad di October

+5,4%
Unimpresa, lamentano tagli già centro studi confindustriale la Nel quadro restrittivo non c’è solo (piattaforma dove l’offerta di
attorno al 5% l’anno. ventilava da gennaio, come la risalita, pur lenta, dei tassi credito dei privati incontra le
Uno dei problemi riguarda il effetto della fine dell’espansione della Bce, e il rimborso dell’asta Pmi), segnala come ormai in
modo in cui sono analizzati i dati monetaria da parte della Bce; Tltro con cui tra un anno le queste condizioni le banche
Macchinari e attrezzature l’unico ufficiali, della Banca d’Italia. «ma l’Italia se l’è fabbricata in banche italiane dovranno abbiano poca convenienza a
settore in crescita, per ordinativi, Negli ultimi mesi circa 200 casa già da sei mesi, con il rialzo restituire 188 miliardi a prestare: «Faticano sempre più a
sostenuto dalla domanda estera miliardi di euro di crediti finanziare le imprese a
problematici sono infatti usciti condizioni che non remunerano i
dai bilanci bancari (ma non da RAP S.p.A. rischi reali, ma erogano i crediti
quelli dei debitori). Per questo, e PALERMO sperando di guadagnare su altri
spread
senza alterare le serie storiche, la AVVISO DI GARA versanti come la consulenza,

268,5
vigilanza e l’Abi continuano a Questa Stazione Appaltante ha indetto una Procedura aperta per il Servizio di l’operatività dei clienti o le
conteggiarli, mentre i debitori si manutenzione su attrezzature bivasca e monovasca in due lotti - CIG. 7756200AB6. coperture assicurative». Anche
focalizzano sugli “impieghi vivi”. Importo a base di gara per i due lotti € 462.462,00, oltre I.V.A. lavori extra contratto e oneri
per questo October, nata in
Il centro studi di Confindustria Francia e presente anche in
di cui al Duvri. G.U.U.E. n.2019/S 016-033959 del 23/01/2019. Avviso sulla G.U.R.S. N.07
Subito dopo i dati Istat sulla crisi accetta il conteggio dei crediti Spagna e Olanda, oggi conta di
del 15/02/2019.
dell’industria, lo spread vola fino cartolarizzati, «anche perché raddoppiare i 28 milioni erogati
Il Dirigente dell’Area Affari Legali e Generali
274 punti, poi arretra a 268,5 negli ultimi anni ci sono state in Italia nel 2018.
(Avv.M.C.Donatella Codiglione)
cessioni di crediti bancari per ©RIPRODUZIONE RISERVATA
.
Licenze Marcolin fa gli occhiali Sportmax Ambiente Bio-on sbarca in Messico
Marcolin e Max Mara hanno siglato un accordo di
licenza quinquennale in esclusiva per il design, la
L’impresa bolognese Bio-on e Innova Imagen
hanno raggiunto un accordo esclusivo per
31
produzione e distribuzione di occhiali da sole e progettare il primo impianto in Messico
montature da vista femminili a marchio Sportmax. dedicato alla produzione di bioplastica Pha.
Mercoledì
20 febbraio
2019

Il salvataggio E

A Linate anche voli fuori dall’Europa C


O

la carta del governo per aiutare Alitalia N


O
Oggi vertice a Londra con Delta e easyJet che dovrebbero prendere il 20% a testa della compagnia di bandiera M
I
Lucio Cillis, Roma dell’Economia potrebbe avere fino muovendo il governo, che ha in ser-
al 20%. Il restante 40% sarà distri- bo una carta decisiva: si tratta di A
Ferrovie, easyJet e Delta si incon- buito alla pari tra Delta e easyJet. un decreto ministeriale per sbloc-
trano oggi a Londra per le ultime li- In totale i soci della nuova Alita- care i limiti esistenti a Linate, che
mature al progetto industriale e fi- lia dovrebbero apportare nuovo ca- oggi può essere collegato solo con
nanziario della nuova Alitalia. Fon- pitale per un miliardo di euro, la altri aeroporti europei. Le tratte
ti vicine al dossier spiegano che si metà di quanto necessario per po- per Tel Aviv o Il Cairo, che con il de-
stanno definendo questioni fonda- ter far decollare la compagnia in si- creto potrebbero decollare dal cuo-
mentali per poter proseguire il dia- curezza. La strada verso un accor- re di Milano, sarebbero merce pre-
logo. Un dialogo che entro i primi do resta però in salita e l’incontro ziosa per un’intesa con easyJet.
giorni di marzo potrebbe trasfor- londinese di oggi cercherà innanzi- Nessun intralcio o dubbi di sor-
marsi nell’attesa trattativa in esclu- tutto di diradare i dubbi di easyJet ta, invece, sulla strada di Delta,
siva. Tra le novità, per facilitare la che sta pesando ogni virgola del che opererà con i 26 aerei di lungo
trattativa, un decreto ministeriale piano con un occhio attento allo raggio Alitalia, soprattutto verso le
che apre Linate a nuovi voli ex- sviluppo della flotta nei due scali Americhe. Probabile la chiusura di
traeuropei. milanesi. Il vettore inglese, che ha 5 rotte in perdita (ad esempio Nuo-
Il piano vede due entità riunite la base principale a Malpensa, sta va Delhi e Santiago del Cile) e il ri-
in un unico gruppo: una del Nord a studiando come riscrivere la pro- posizionamento verso altri hub
Milano Linate, con 30 aerei di me- pria presenza nel più grande hub del Nord America. I sindacati del
dio raggio Alitalia accanto alla flot- del Nord Italia distribuendo i voli LIGHTROCKET VIA GETTY IMAGES
personale di volo seguono però
ta easyJet presente nell’hub di Mal- sullo scalo di Linate tramite slot (o L’immagine con attenzione questa fase della
pensa; un’altra con base a Roma bande orarie di decollo e atterrag- trattativa e sono pronti a far pesa-
Fiumicino, con 26 aerei di lungo gio) Alitalia, alcuni dei quali inuti- Blue Panorama pronta a lasciare l’Italia re i propri dubbi: «Vogliamo capire
raggio, 45-50 di medio raggio e rot- lizzati. Si tratta di una questione ri- quale sarà il percorso della nuova
te condivise con Delta. Si tratterà levante visto che, a quanto risulta, I sindacati Anpac e Anpav, in rappresentanza di piloti e assistenti di Alitalia e di che mole di investi-
di una nuova società con quote de- il 35% di questi voli oggi si sovrap- volo di Blue Panorama, temono che la compagnia lasci l’Italia per fare menti si parla» dice Stefano De Car-
gli azionisti ancora da scrivere. Ma pongono. E lo spostamento di colle- base tra Malta e la Polonia. Una beffa — dicono i sindacati — visto che lo di Anpac, associazione di piloti e
in linea di massima Fs avrà fino al gamenti da Malpensa a Linate, o vi- il salvataggio di Blue Panorama è stato fatto con risorse del ministero assistenti di volo. «In ogni caso, di-
30% del capitale. L’altro socio pub- ceversa, rischia di sconvolgere gli dello Sviluppo. La compagnia — che non volerà più su Torino dal 30 ciamo no ad uno “spezzatino” ma-
blico, Poste, dovrebbe entrare con attuali equilibri. marzo — ha proposto ai piloti il trasferimento verso le nuove basi. scherato della compagnia».
il 10-15% circa, mentre il ministero Per convincere gli inglesi, si sta ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Tlc

RITIRIAMO
Telecom, la Cdp sale
oltre il 5 per cento
in attesa del nuovo piano IL TUO F-GAS
Domani l’ad Gubitosi ca.
Detto questo, Gubitosi non
GRATIS IN TUTTA ITALIA
presenta in consiglio vuole duplicare gli investimenti L’Emendamento di Kigali ed il Reg. Europeo n. 517/2014
i progetti per tagliare nelle nuove reti, principio che
vale sia per la fibra di Open Fi- prevedono il phase-out graduale degli F-GAS
debiti e costi e le nuove ber sia per le torri 5g da condivi- (FM200, NAF S-125, PF23, HFC23, Freon HFC).
sinergie sulle reti dere con Vodafone. E risparmia-
re sugli investimenti futuri, po- Gielle, è un Centro di Raccolta Autorizzato
Sara Bennewitz, Milano trebbe essere anche la base per
nuove alleanze societarie, che dal Ministero dell’Ambiente, esegue retrofit
Telecom Italia continua la sua ancora non sono state definite.
marcia in Borsa. In tre sedute il Per esempio, proprio l’alleanza
di Impianti che utilizzano F-GAS.
titolo ha guadagnato l’11% sulla con Oper Fiber, il gruppo con-
notizia che la Cassa Depositi e
Prestiti è pronta a raddoppiare
la sua quota. E così ha iniziato a
trollato da Cdp e Enel, con cui
Tim si è seduta a un tavolo di
trattative; ma anche per le torri
Chiamaci
fare: in attesa del nuovo piano
industriale che sarà approvato
nel cda di domani, la Cdp avreb-
di Vodafone, con il gruppo ingle-
se che entro giugno deciderà co-
me valorizzare la sua infrastrut-
per un sopralluogo
be arrotondato la sua partecipa-
zione salendo dal 4,93% e arri-
vando oltre il 5%.
tura.
In proposito, chi ha analizza-
to il settore delle torri ricorda
ed un preventivo
A proposito del piano trienna-
le che verrà illustrato dall’ad Gu-
bitosi, fonti finanziarie che lo
che Wind, Vodafone e Inwit so-
no tutte pronte a estrarre valore
da queste infrastrutture, quindi
gratuito
hanno già esaminato, riferisco- gli operatori tenderanno a pre-
no che ancora una volta non ci diligere quei matrimoni dove ci fgas@gielle.it
saranno «fuochi d’artificio». Gu- sono più sinergie da realizzare.
bitosi vorrebbe annunciare tar- Inwit e Vodafone (con 11mila tor- www.giellefire.com
get credibili sulla riduzione del ri ciascuno) hanno la rete più ca-
debito - che dovrebbe scendere pillare in Italia e quindi, in teo-
a fine 2021 da 25 a circa 22 miliar- ria, la migliore infrastruttura da
di - anche grazie a nuovi e impor- mettere insieme per tagliare i
tanti risparmi sui costi da realiz- costi attuali e poi attuare gli in-
zare nel triennio. L’ad vorrebbe vestimenti ancora da fare sul
presentare agli investitori un 5g. Ma se Vodafone decidesse di
piano realistico e raggiungibile, prendere un’altra strada, Tim
tuttavia avrebbe avuto poco potrebbe sempre scegliere di va-
tempo per affinarlo e, soprattut- lorizzare tutta o parte di Inwit
to, non ne avrebbe avuto a suffi- insieme alla spagnola Cellnex
cienza per entrare nei dettagli (oggi controllata dai Benetton),
di eventuali operazioni straordi- che già tre anni fa aveva fatto
narie sulla rete o sulle torri, un’offerta per le sue torri.
mentre Tim Brasil resta strategi- ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Snam L’utile netto supera un miliardo Walmart Volano i ricavi, ma meno utili
32 Snam batte le proprie stime sul 2018. L’utile netto
rettificato è salito del 7,4% a 1,01 miliardi. Merito
Torna a brillare Walmart nel 2018 con i ricavi saliti
del 2,8% a 514,40 miliardi e le vendite
dell’aumento della redditività operativa (Ebit di e-commerce del 40%. I profitti, invece,
+3,1% a 1,4 miliardi) e del calo del costo del debito. sono scesi del 32,4% a 6,67 miliardi di dollari.
Mercoledì
20 febbraio
2019

E Affari e politica LA QUOTA

C
O
Berlusconi preleva 61 milioni 63,3%
per pagarsi la corsa
Con le quattro holding personali
N l’ex premier Silvio Berlusconi
controlla il 63,3% di Fininvest
O
M
I
verso il seggio di Bruxelles
A
Il leader di Forza Italia re senza badare a spese – dopo cin- ha distribuito in tutto 44 milioni di serve” delle società personali.
que anni di interdizione e Legge Se- cedole – non hanno prosciugato Gli affari di famiglia, finanziaria-
stacca i dividendi verino – la campagna (tutta in sali- del tutto i risparmi del Cavaliere: mente parlando, garantiscono in
da 4 holding per coprire ta) per le prossime elezioni euro- Mediolanum, la gallina dalle uova questo momento a Berlusconi mol-
pee. Forza Italia ha le casse vuote e d’oro del gruppo, ha continuato a te più soddisfazioni della politica.
le spese elettorali. Ha già i conti in banca pignorati dai credi- macinare utili e anche lo scorso an- Il tentativo di scalata a Mediaset di
300 milioni di tesoretto tori. L’ex premier ha così deciso no ha girato 100 milioni al Biscio- Vincent Bolloré – salito al 29% del
che anche questa volta farà da sé, ne. E nel portafoglio dell’ex pre- capitale – è finito per ora in un vico-
ETTORE LIVINI, MILANO staccandosi a inizio d’anno una se- mier ci sono anche 300 milioni di li- lo cieco. L’Agcom ha “congelato” il
rie di dividendi milionari dalle quidità accumulati a inizio millen- La presidente 20% dei diritti di voto dei francesi
Silvio Berlusconi rompe il salvada- quattro holding personali che con- nio, quando le tv di Cologno erano Marina Berlusconi è di Vivendi e Fininvest, approfittan-
naio di famiglia e si mette in tasca trollano il 63,3% della Fininvest. Le ancora una macchina da soldi. Un presidente di Fininvest e do dell’impasse, ha rafforzato il
61 milioni in contanti per affronta- difficoltà di Mediaset – che dal 2011 tesoretto accantonato alla voce “ri- del gruppo Mondadori suo controllo sul gruppo fino quasi
al 50%. Non solo: la cessione di Ei
Towers ha generato una plusvalen-
za che garantisce ai soci delle tv –
Arcore in primis – un maxi-dividen-
do che la Borsa (+2% ieri) ha già ini-
ziato a festeggiare. Mediaset, che
segue con occhio interessato pure
la partita Telecom Italia, dovrebbe
sciogliere nei prossimi mesi anche
il nodo delle alleanze: sul tavolo ci
sono le trattative per un asse con i
tedeschi di ProsiebenSat e con il
gruppo transalpino Tf1.
Il ricco assegno in arrivo da Colo-
gno non è l’unica buona notizia
per Fininvest che da qualche anno
- sotto la regia della primogenita
Marina - ha avviato un piano di au-
sterity. L’addio al Milan, per dire,
ha consentito di liberarsi di una za-
vorra costata 900 milioni di perdi-
te. E il Monza, nuovo divertisse-
ment calcistico del Cavaliere, do-
vrebbe costare molto meno. La po-
litica invece, continuerà anche al-
le europee a essere un salasso: il Ca-
valiere ha già speso ben più di 100
milioni di tasca sua per gli impegni
“romani” dal giorno della discesa
in campo nel ‘94. E i sondaggi non
sono oggi l’unica cosa che oggi gli
rema contro. Le casse di Forza Ita-
lia - malgrado i 91 milioni di prestiti
del leader - piangono: i creditori so-
no riusciti a pignorare beni per 2,5
milioni di euro. I proventi del 2 per
mille sono bloccati dai giudici in
banca. Buona parte dei parlamen-
tari - ma non tutti - ha ripreso a ver-
sare i contributi al partito solo do-
po che lo scorso anno Berlusconi
ha minacciato di non ricandidarli.
E a lui toccherà rimettere mano al
portafoglio per provare a conqui-
stare a maggio un poltrona (e uno
stipendio) all’Europarlamento.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Governance

Mondardini si dimette
dal cda di Atlantia

MILANO

Si è dimesso il consigliere di
Atlantia, Monica Mondardini,
«ritenendo non più sussistenti i
presupposti per continuare ad
assicurare un contributo
collaborativo». Lo rende noto il
gruppo in un comunicato. La
società «esprime, a nome del
consiglio di amministrazione e del
collegio sindacale, il proprio
ringraziamento alla dottoressa
Mondardini per il contributo
prestato in questi anni nella
società e nel gruppo, con
professionalità ed indipendenza».
IL GRAFICO La Borsa

In netto calo Ubi e Banca Generali, rialzi per Unipol e Tenaris 33


Petrolio, i produttori Piazza Affari maglia nera in Europa insieme a Londra (-0,56%) perde lo 0,50%. Il titolo peggiore è stato
faticano a tagliare l’offerta Amplifon (-3,7%), ma i realizzi hanno colpito anche alcuni finanziari tra cui Ubi (-3,5%), Banca Generali Mercoledì
(2,7%), Fineco (-2,2%), Unicredit (-1,4%) e Generali (-0,91%) . Non si ferma la corsa di Tim (+1,1%) in attesa 20 febbraio
del piano industriale; guadagni anche per Unipol (+0,98%), Tenaris (+0,63%) e Snam (+0,43%).
Solo 10 paesi sui 21 firmatari dell’alleanza del petrolio stanno effettivamente tagliando 2019

la produzione nel 2019 come previsto dall’intesa tra Opec, Russia, gli altri paesi ex sovietici
e il Messico. Per tenere i prezzi del greggio a livelli soddisfacenti il target autoimposto è di 1,2
Var% 2018- 2018- Capit. Var% 2018- 2018- Capit.
Chiu. Var.% Inizio 2019 2019 in mln Chiu. Var.% Inizio 2019 2019 in mln

milioni di barili in meno al giorno. Il target è stato raggiunto solo all’86%. Nell’Opec i maggiori tagli
Ieri € Ieri Anno Min € Max € di € Ieri € Ieri Anno Min € Max € di €

con Arabia e Kuwait in testa. In ritardo con gli impegni la Russia, che ha realizzato solo il 18% dei A IGD
Ima
6,136
55,150
-0,07 10,12 5,364 9,249
-2,99 -0,81 51,407 84,572 2176
675
E
tagli previsti, mentre il Kazakistan ha addirittura aumentato l’output.
A.S. Roma 0,537 -0,74 9,59 0,433 0,632 337
A2A 1,577 -0,79 -1,65 1,400 1,687 4945 Immsi 0,498 -0,40 24,06 0,386 0,819 170

        (dati gen. 2019 in migliaia di barili) Acea
Acotel Group
13,410
3,450
-1,18
-0,29
13,45
21,05
11,187
2,644
16,350 2849
4,995 17
Indel B
Intek Group
23,000
0,332
1,32 -3,77 20,058 37,127
0,45 5,91 0,267 0,398
131
128 C
Intek Group rnc 0,365 -0,54 4,29 0,328 0,473 18
Obiettivo raggiunto Obiettivo fallito (...) Tagli Acsm-Agam 1,735 -1,42 6,12 1,658 2,493 351

Paesi Opec Paesi non Opec


Aedes
Aeffe
1,477
2,915
-1,40
0,17
23,19
23,26
1,082
2,081
1,532
3,398
47
312
Interpump
Intesa SPaolo
28,680
2,055
-1,51
-0,46
8,88 24,487 30,831 3133
7,82 1,893 3,189 35848 O
Aeroporto di Bologna 11,840 -1,99 -2,47 10,791 16,142 428 Intesa SPaolo r - - - 2,496 3,317 -

10.213 (-420) 4.669 (-141) 11.705 (-42) N


Alba - - - - - - Inwit 6,910 -0,43 13,28 5,404 7,237 4174
Alerion 2,860 - 0,35 2,711 3,489 147 Irce 2,120 0,47 20,45 1,743 3,121 60
Iren 2,134 -0,65 1,43 1,871 2,708 2772
Arabia Saudita Iraq Russia
Ambienthesis 0,338 -2,03 1,20 0,324 0,407 31
Amplifon
Anima Holding
15,590
3,616
-3,77
-1,47
12,08
10,38
12,836
3,197
20,418 3556
6,557 1379
Isagro
Isagro Azioni Sviluppo
1,582
1,330
0,25 16,15
-0,75 12,71
1,339
1,113
2,166
1,389
38
19
O
Aquafil 9,200 -0,65 3,37 8,840 13,145 398 IT WAY 0,728 -1,36 102,22 0,337 1,410 6
Ascopiave
Astaldi
3,285
0,800
-0,61
0,06
6,14
58,79
2,830
0,428
3,676
3,291
770
78
Italcementi
Italgas
-
5,208
-
-0,42
-
2,88
-
4,300
-
5,346 4216
-
M
ASTM 23,000 -0,43 32,03 15,389 24,965 2279 Italiaonline 2,260 - 0,44 1,919 3,277 260
Atlantia
Aut Merid
20,840
30,400
-0,29
1,67
13,82
14,29
17,398
22,641
28,427 17168
34,165 132
Italiaonline rnc
Italmobil
460,000
20,100
- 11,11 292,000 470,000
-0,25 7,37 17,337 25,121
3
958
I
Autogrill 7,820 -1,64 4,55 7,139 11,511 2000 IVS Group 10,780 -1,46 -3,41 9,866 13,331 422
Avio
Azimut
11,600
12,220
-0,17
-0,16
2,84
28,15
10,531
9,393
15,912 306
18,990 1746
J A
3.078 (-90) 1.792 (-53) 1.041(-16) 2.082 (+54)
Juventus FC 1,410 -0,35 20,51 0,598 1,712 1423
B
Emirati Arabi Uniti Nigeria Algeria 978 794 (-3) B Carige 0,002 - - 0,001 0,010 83
L
Kazakistan (-25) Azerbaigian B Carige r 50,500 - - 33,540 93,167 1 La Doria 8,580 1,42 5,28 7,966 16,452 266
Landi Renzo 1,232 -2,38 11,19 0,939 1,649 140
Oman
B Desio-Br 1,905 2,97 11,40 1,689 2,386 220
515 310 Lazio 1,232 0,65 -0,16 1,150 1,955 83

2.710 (-99) 1.416 (-112)


B Desio-Br r 1,870 -1,32 6,86 1,673 2,352 24
(-9) (-15)
Ecuador Congo
1.940 (-53) 685 212 (-5) 121 (-3)
Bahrain S. Sudan
B Finnat
B Intermobil
0,346
0,168
-0,57 8,12
2,13 -8,00
0,279
0,158
0,478
0,470
126
118
Leonardo
Luve
8,800
10,300
-1,48
-1,44
14,55
10,75
7,567
9,297
11,323 5109
11,584 227
Kuwait Angola Messico (-13)
B Sardegna r 7,340 1,38 1,94 5,819 8,198 48 Luxottica 51,640 - -0,23 48,411 59,110 25068
193 (-6) 117(-10) 113 (-2) 72(-2) B&C Speakers 11,620 0,52 9,62 10,244 13,431 127 Lventure Group 0,600 - -1,64 0,555 0,703 18
Gabon Guinea E Malesia Brunei Sudan B.F. 2,340 - -8,59 2,082 2,785 356 M
Banca Farmafactoring 5,330 -1,48 16,43 4,336 6,615 912
M&C 0,039 3,70 3,16 0,026 0,183 15
Banca Generali 21,440 -2,72 16,59 17,065 30,717 2523
M. Zanetti Beverage 6,350 -0,16 8,36 5,457 7,810 217
Banca Ifis 17,540 -0,85 13,53 13,744 40,953 953
Maire Tecnimont 3,464 -4,15 7,51 3,064 4,608 1072
Il piano
Banca Mediolanum 5,880 -0,08 16,55 4,854 8,002 4357
Come cambia la strategia Banca Sistema 1,604 -0,87 11,08 1,370 2,458 128
MARR
Mediacontech
20,360
0,520
-2,68 -1,83
1,17 5,26
19,261
0,481
26,628
0,690
1370
9
Banco BPM 1,966 -0,58 -1,06 1,546 3,170 2967
Mediaset 2,772 1,91 -1,53 2,453 3,378 3262
Basicnet 4,860 -0,41 6,81 3,504 5,064 294
Mediobanca 8,288 -0,46 13,47 7,233 10,426 7345
Bastogi 0,908 3,18 9,13 0,800 1,199 114
BB Biotech 60,800 -0,16 16,70 49,467 64,907 - Mid Industry Cap - - - - - -

Apple, terremoto al vertice


Mittel 1,715 - 2,08 1,601 1,863 152
Bca Profilo 0,172 -0,92 1,77 0,156 0,270 118
BE 0,919 0,55 3,84 0,811 1,090 123 MolMed 0,292 -0,17 8,57 0,264 0,587 134
Beghelli 0,270 -0,37 -3,23 0,235 0,449 54 Moncler 34,840 -0,11 19,48 25,120 42,202 8890
Bialetti Industrie 0,303 -0,66 3,60 0,286 0,602 32 Mondadori 1,752 0,46 3,06 1,209 2,447 456
Biancamano 0,170 - -5,03 0,170 0,369 6 Mondo Tv 1,384 -0,86 -1,14 0,915 6,535 48

per preparare il dopo iPhone


Biesse 22,280 -0,89 16,89 16,707 52,753 609 Monrif 0,167 -1,19 9,18 0,136 0,295 25
Bioera 0,083 -1,43 36,75 0,056 0,235 4 Monte Paschi 1,304 -2,43 -14,77 1,200 4,015 1495
Borgos Risp 1,050 - -16,00 0,320 1,850 1 Moviemax - - - - - -
Borgosesia 0,515 0,98 -12,71 0,480 0,844 19 Mutuionline 15,980 -2,56 -2,80 12,602 17,758 644
BPER Banca 3,508 -0,06 6,43 2,945 5,138 1680 N
Brembo 10,090 - 12,61 8,893 13,568 3365
NB Aurora 9,550 1,60 3,80 7,933 10,060 143
Brioschi 0,067 8,09 19,71 0,054 0,083 52
Netweek 0,229 1,78 11,98 0,199 0,586 25

L’obiettivo è aumentare il fatturato con streaming e servizi


Brunello Cucinelli 33,800 -0,44 11,55 25,181 39,850 2297
Nice 3,500 0,29 0,29 2,301 3,735 406
Buzzi Unic r 10,740 0,37 10,72 9,288 13,886 435
Nova RE SIIQ 3,999 0,50 -6,99 3,834 6,609 42
Buzzi Unicem 16,890 -0,03 11,23 14,895 24,510 2791

Frenata anche nell’auto elettrica: Google è più avanti C


Cairo Communicat 3,775 -0,66 5,30 2,687 3,916 508
O
Olidata 0,154 - - 0,155 0,155 5
Openjobmetis 7,210 0,70 -8,39 7,213 13,901 99
Caleffi 1,455 3,93 -1,69 1,333 1,515 22
OVS 1,294 0,78 14,41 0,745 6,145 294
Caltagirone 2,500 - 10,13 2,073 3,367 298

Dal nostro corrispondente


FEDERICO RAMPINI, NEW YORK
66 %
sconfitte. Le vendite degli iPhone
sono molto meno brillanti di una
Caltagirone Ed.
Campari
Carel Industries
1,145
8,250
10,500
-1,29 10,10
-0,12 11,94
0,40 14,82
1,012
5,765
8,089
1,467 142
8,225 9550
10,520 1052
P
Panariagroup
Parmalat
1,490
2,845
-0,13
0,18
-
-
1,458
2,585
6,210 68
3,142 5274
volta, il mito della superiorità di Carraro
Cattolica As
2,135
8,200
5,17 21,72
-0,30 15,09
1,686
6,806
4,355 160
10,601 1428
Piaggio 1,974 -0,85 8,58 1,733 2,630 702

è una vita dopo Apple che nessuno contestava ai

C’
Pierrel 0,168 5,66 13,51 0,137 0,237 38
Due terzi del Cembre 20,000 -1,23 -1,96 19,427 27,115 345
Pininfarina 2,385 - 4,61 1,980 3,455 129
l’iPhone? Apple fatturato Apple è tempi di Jobs oggi lascia Cementir Hold
Centrale del Latte d’Italia
6,150
2,740
-2,38 20,59
0,74 0,37
4,646
2,618
8,037
3,582
977
38
Piovan 6,900 -1,58 -14,81 6,925 9,047 377

vuole credere di sì. Il generato dalle indifferenti ampie fasce di Ceram. Ricchetti 0,214 -0,47 - 0,202 0,313 18
Piquadro
Pirelli & C
1,915
5,890
0,52 12,65
-2,06 6,05
1,635
5,438
2,020 96
7,934 5915
chief executive della vendite di iPhone consumatori. I gadget alternativi Cerved Group
CHL
7,610
0,004
-4,64 6,43
-2,70 -33,33
6,415
0,003
11,664 1512
0,021 4
Piteco 4,400 - 10,55 3,561 4,887 80

multinazionale di come AppleWatch e le varianti dei CIA 0,114 0,44 3,18 0,103 0,196 10
PLC
Poligraf S F
1,871
6,000
1,30 -4,45
0,33 0,67
1,565
5,691
3,459
7,105
44
7
Cupertino, Tim Cook, sta Pod, non hanno sfondato e di Cir 1,040 -1,52 13,41 0,890 1,231 827
Poligrafici Editoriale 0,216 0,93 16,76 0,178 0,344 28

cambiando una parte dei vertici


aziendali per preparare un futuro
60 %
certo non sostituiscono l’iPhone.
Nell’auto del futuro Google è più
Class Editori
CNH Industrial
Cofide
Coima Res
0,177
9,266
0,498
7,680
-0,84 -4,58
-1,36 17,35
-0,60 9,93
-1,29 10,03
0,167
7,786
0,424
6,827
0,410

0,600
9,063
24
12,338 12664
362
277
Pop Sondrio
Poste Italiane
Prima Industrie
2,504
7,750
21,200
-1,26 -4,21
-0,31 11,19
0,71 22,26
2,283
6,081
16,536
4,005 1139
8,239 10119
42,800 220

meno dipendente dallo avanti. Nello streaming di film, Conafi 0,270 - 10,20 0,186 0,372 11
Prysmian 18,735 -0,87 7,36 14,939 29,386 5024

smartphone. Una strategia L’obiettivo è di serie tv, musica, vincono Netflix, Covivio
Cr Valtellinese
87,150
0,066
-0,23 6,28
-1,64 -8,59
81,411
0,063
89,744 7292
0,176 468
R
obbligata, visto che l’iPhone sta generare il 60% Amazon, Spotify. Amazon è in Credem 5,200 -0,95 2,97 4,866 7,849 1725
R DeMedici
Rai Way
0,723
4,520
- 18,72
-2,38 6,23
0,530
3,955
1,135
5,362
271
1235
perdendo colpi su più fronti: in della crescita vantaggio per la penetrazione CSP 0,744 1,64 0,81 0,720 1,106 25
Ratti 3,530 1,15 24,73 2,324 3,504 96

Cina è sceso al quinto posto tra i con i servizi nelle case dei consumatori D RCS Mediagroup
Recordati
1,412
33,350
2,17 14,98
-1,80 11,09
0,836
27,768
1,482
38,743
726
6964
marchi più venduti; anche negli dell’assistente vocale Alexa. E’ D’Amico
Damiani
0,103
0,854
1,78 -15,85
- -0,70
0,092
0,810
0,275
1,091
67
71
Reply 52,900 -0,94 18,29 42,626 60,615 1984

Stati Uniti i consumatori ancora il Wall Street Journal a Restart 0,643 0,30 153,51 0,110 0,721 21

360
Danieli 17,580 -0,68 16,27 14,452 23,860 721
Retelit 1,465 -0,20 5,32 1,271 2,027 241
cominciano a nutrire dubbi sulla mln notare che Apple l’anno scorso ha Danieli rnc
Datalogic
13,560
23,500
-1,74 2,42
-2,49 17,50
11,324
20,073
16,918
34,150
550
1385
Risanamento 0,020 -2,91 10,50 0,018 0,035 36

giustificazione del “sovrapprezzo aumentato del 23% i suoi De’Longhi 23,220 -1,78 6,42 21,121 28,348 3476
Rosss 0,716 -1,92 -7,97 0,666 1,251 8

Apple”, e sono meno fanatici di investimenti in ricerca e sviluppo, Dea Capital


Delclima
1,272
-
-2,15
-
2,58
-
1,207
-
1,557
-
394
-
S
una volta nell’inseguire ogni Oggi Apple fino a superare quota 14 miliardi di Diasorin 84,400 -1,23 18,54 64,452 95,568 4723
Sabaf 15,400 0,92 3,36 13,027 20,910 179
Saes Gett rnc 16,300 -1,21 3,82 14,553 18,077 121
novità. A conferma di queste ha 360 milioni dollari, e tuttavia non ha risultati Digital Bros 5,350 -0,56 27,53 4,020 11,398 77
Saes Getters 22,250 -0,22 22,79 16,947 27,231 327
Dobank 11,910 -2,46 19,10 8,771 13,626 958
difficoltà, da quest’anno Apple ha di abbonati che aprano nuove fonti di reddito. Safilo Group 0,726 -0,82 -9,81 0,699 3,354 45
E Saipem 4,261 -0,93 29,91 3,098 5,432 4312
smesso di divulgare il numero di ai servizi digitali Eppure è dal 2010 che Cook parla Edison r 0,998 0,81 5,05 0,883 1,062 109
Saipem ris 40,600 - 1,50 40,000 41,800 -

iPhone venduti, inaugurando la della necessità di adattarsi per un EEMS 0,049 -1,21 6,52 0,046 0,099 2
Salini Impregilo
Salini Impregilo r
2,048
5,350
0,20
-
44,73
27,38
1,258
3,910
3,452
7,070
999
9
regola per cui la trasparenza fa èra post-iPhone. Di fatto però El.En. 17,010 2,72 31,66 12,261 34,355 328

male (se è foriera di cattive


notizie). Il rimpasto del top
14 mld l’iPhone continua a generare i due
terzi del fatturato aziendale; e
Elica
Emak
Enav
1,840
1,300
4,520
-3,06
-0,15
-0,31
34,50
2,36
7,72
1,238
1,163
3,923
2,541
1,648
118
212
4,597 2449
Saras
Seri Industrial
Servizi Italia
Sesa
1,757
1,890
4,130
26,450
0,40
-
0,24
-0,19
1,68
-5,03
28,66
15,00
1,587
1,819
2,908
2,240 1663
4,721
6,823
22,191 31,075
86
132
413
Enel 5,226 -0,34 2,79 4,245 5,383 53107
management operato da Cook nell’ultimo quinquennio ha Enervit 3,350 -0,89 3,40 2,968 3,577 60
SIAS 14,770 -0,67 24,01 11,051 18,381 3376

non sembra avere precedenti dai Apple ha investito trainato per l’85% la crescita di Eni 15,198 0,14 10,29 13,331 16,768 55106 Sit
Snam
8,160
4,198
-
0,43
0,49
6,55
7,770
3,458
8,261 193
4,189 14533
ePRICE 1,486 0,27 -6,07 1,270 2,993 60
tempi della morte del fondatore, in ricerca e Apple. Ora l’obiettivo di Cook è Equita Group 3,130 -0,63 -2,64 3,112 3,551 157 Sogefi 1,700 -1,22 16,68 1,361 4,356 204
Sol 10,800 -0,18 -1,64 10,008 12,142 982
Steve Jobs, secondo un retroscena sviluppo 14 quello di avere per il prossimo Erg
Esprinet
17,050
3,515
0,95
-0,85
3,58
-4,87
14,031
3,521
19,817 2539
4,643 185 Sole 24 Ore 0,460 10,58 21,37 0,344 0,885 25

pubblicato dal Wall Street Journal miliardi di dollari quinquennio più del 60% della Eukedos 0,890 -0,22 -1,33 0,860 1,092 20 Stefanel
Stefanel risp
0,110
72,500
2,04
-
37,75
-
0,060 0,190
72,500 145,000
9
-
e informato da alcune “gole crescita generata dai servizi. Che Eurotech
Exor
3,660
56,000
-0,41
-0,64
9,58
19,58
1,307
46,312
4,331 130
65,425 13491 STMicroel 14,465 -1,03 19,20 10,842 22,639 -

profonde” interne a un’azienda significa abbonamenti in Exprivia 1,198 1,53 41,11 0,819 1,713 61 T
notoriamente poco incline a streaming (video, musica); sistemi F Tamburi 6,010 -0,33 2,74 5,304 6,655 991

raccontarsi. Tra i nomi più in vista di pagamento su smartphone, e Falck Renewables 2,765 -1,60 14,73 1,725 2,944 812 TAS
Techedge
1,664
4,400
-0,95 -10,54
- -1,12
1,292
4,200
2,104
4,563
139
113
figura la promozione del numero vendite dei negozi App-store sia
FCA-Fiat Chrysler Aut. 13,010 0,05 3,53 12,400 19,896 20082
Ferragamo 18,780 -0,13 6,61 17,209 25,228 3163 Technogym 10,540 -0,66 13,21 7,937 10,939 2107

uno per l’intelligenza artificiale, fisici che digitali. Riuscire a Ferrari 111,200 -0,13 28,53 85,297 128,128 21570 Telecom it
Telecom it r
0,536
0,460
1,17
0,70
9,52
8,13
0,448
0,392
0,877 8105
0,761 2771
John Giannandrea; un aumento di vendere più servizi può essere
Fidia 5,120 - 42,62 3,401 10,163 26
Fiera Milano 4,685 -0,95 38,20 1,885 5,841 338 Tenaris 11,945 0,63 25,50 9,187 17,071 -

poteri e risorse per il capo del utile anche per fidelizzare gli Fila 14,020 -1,68 4,32 13,040 20,080 492 TERNA
TerniEnergia
5,318
0,413
-0,15 4,93
- 29,47
4,444
0,313
5,398 10692
0,673 19
settore dei servizi, Eddy Cue; utenti di iPhone, proprio come
Fincantieri 1,013 -0,98 8,28 0,921 1,520 1711
FinecoBank 10,370 -2,22 18,46 7,979 11,961 6343 Tesmec 0,419 -0,24 - 0,403 0,561 44

l’uscita di scena della direttrice Amazon con il successo del suo FNM 0,550 0,36 9,56 0,447 0,814 239 Tinexta
Tiscali
8,150
0,015
- 26,55
-0,67 4,96
5,377
0,009
8,177
0,039
383
59
delle vendite al dettaglio, Angela streaming ha aumentato
Fullsix 0,860 -2,93 - 0,843 1,303 9
TitanMet 0,063 -0,78 19,62 0,040 0,113 3
G
Ahrendts, e del responsabile di l’attrazione verso l’abbonamento Tod’s
Toscana Aeroporti
43,200
15,000
0,79
-0,66
1,50
6,01
37,577
13,193
64,231 1423
16,058 278
Gabetti 0,320 1,59 14,29 0,204 0,433 19
Siri (l’assistente vocale) Bill Prime. Al momento Apple ha un Gamenet 7,200 -1,64 6,51 6,700 9,685 218 Trevi Fin.Ind. 0,312 - 1,30 0,240 0,489 52

Stasior. Il nuovo organigramma pubblico di 360 milioni di Garofalo Health Care 3,801 -0,48 0,57 3,534 4,049 312 Triboo
TXT
1,600
9,750
-1,23 3,23
-0,91 16,35
1,473
7,728
2,194
12,985
46
127
Gas Plus 2,330 4,48 1,75 2,112 2,701 103
rivela l’indirizzo strategico: si abbonati paganti per le varie Gedi Gruppo Editoriale 0,359 -1,10 1,41 0,312 0,711 183
U
tratta di accelerare la transizione forme che propone; vuole Gefran 7,950 -0,87 14,39 5,582 11,496 115
UBI Banca 2,307 -3,59 -7,42 2,149 4,380 2658
Generali 15,165 -0,91 4,55 13,813 16,995 23734
da un modello di business trainato raggiungere il mezzo miliardo Geox 1,480 1,93 28,36 1,073 2,984 378 UniCredit 11,416 -1,40 16,82 9,683 18,158 25462

dall’iPhone, verso uno in cui l’anno prossimo. Tra i nuovi Gequity 0,044 2,82 41,75 0,029 0,052 5 Unieuro
Unipol
11,270
4,001
-0,62
0,98
15,00
15,64
9,653
3,283
15,152 226
4,512 2861
peseranno di più i servizi e altre servizi che sta studiando, c’è un
Giglio Group 3,240 -2,70 55,77 2,011 6,630 52
Gima TT 6,500 - -2,93 6,355 19,121 571 UnipolSai 2,163 -0,28 9,33 1,851 2,251 6111

tecnologie innovative. Un altro accordo con i grandi giornali per Gpi 8,980 -0,22 10,86 8,060 8,966 141 V
segnale è la riduzione di personale offrire un abbonamento mensile.
Gr. Waste Italia 0,077 - - 0,040 0,143 5
Grandi Viaggi 1,706 -0,70 -10,30 1,597 2,332 80 Valsoia 12,400 -0,80 9,25 10,776 16,750 129

(meno duecento dipendenti) nella Più un miliardo di investimenti, Guala Closures 6,260 0,64 8,68 5,468 9,827 389 Vianini 1,150 - 1,32 1,065 1,346 35

divisione che sperimentava l’auto già quest’anno, per produzioni H Z


senza guidatore. All’origine c’è un cinematografiche. Hera 2,918 -1,29 7,36 2,404 3,094 4375 Zignago Vetro 9,390 -3,00 11,26 7,618 9,750 836
Zucchi 0,020 0,50 4,66 0,019 0,028 8
accumularsi di difficoltà, perfino ©RIPRODUZIONE RISERVATA I Zucchi rnc 0,202 - 18,13 0,153 0,297 1
34 Il commento

UNA BESTIA L’antisemitismo


IN EUROPA
Mercoledì
20 febbraio
2019 si ripresenta. Scompare
per poi tirare fuori
Umberto Gentiloni la testa. Non ci si può
C girare dall’altra parte
L’AMACA
O
Michele Serra
M

I
C
M ome un terribile campanello d’allarme l’an- leranza. È qui che rischia di riproporsi un cortocircui-
tisemitismo si ripresenta. Una bestia nasco- to pericoloso e già sperimentato. Non si può restare
E sta che non muore mai, scompare per lun- inermi o sperare che quel mostro torni presto o tardi
ghi intervalli per poi tirare fuori la testa con in luoghi nascosti e irrilevanti, lontano dalle nostre
N gesti visibili o clamorosi. Di nuovo le svasti- tranquille frequentazioni.
che a profanare cimiteri ebraici in terra d’Alsazia, do- Due insegnamenti dal passato, nell’Europa che ha
T ve più forte è stata la tessitura per costruire un desti- ben sperimentato i risvolti peggiori dell’antisemiti-
no comune nel vecchio continente lacerato da guerre smo possono essere d’aiuto. Innanzitutto non abbassa-
I e contrapposizioni in chiave franco tedesca. re la guardia e non accettare un senso comune che
Ma non c’è tempo o tregua che possa reggere a lun- usa le parole come se fossero pietre: sui social (talvolta
Umberto Gentiloni go, quel mostro riappare, muta pelle o contesto ma anche dai profili di chi ricopre incarichi rilevanti), nel-
(Losanna, 1968) insegna
Storia contemporanea
non accetta di essere definitivamente sconfitto e can- le scuole, nelle scritte sui muri di tante città, nelle cur-
presso il Dipartimento cellato dalla storia. Così si diffondono nuove paure ve degli stadi. Non si può lasciar passare tutto girando-
di Storia, culture, religioni che seminano terrore tra gli ebrei francesi e tra chi ha si dall’altra parte o peggio fingendo di non sapere. Tra
della Sapienza, Università costruito forme e percorsi di convivenza. La caccia le cose di cui si nutre con successo quel mostro infor-
di Roma. Il suo ultimo
libro è “Il giorno più lungo
all’ebreo è un fantasma che si materializza, qualcosa me ha un posto di rilievo l’indifferenza dei tanti, l’ino-
della Repubblica” che abbiamo conosciuto e pagato pesantemente nel perosa attesa di tempi migliori o la supponenza di chi
(Mondadori, 2016) corso dei decenni dello scorso secolo. Generazioni di- è convinto di sapere tutto e di non dovere dedicare at-
scriminate, colpite, messe in condizione di dover sce- tenzione a fantasmi di un passato che si vorrebbe se-
gliere tra la fuga, la clandestinità o un destino crudele, polto. Non è così.
una strada senza ritorno. L’ignoranza è una cattiva consigliera, le frasi impro-
La Francia è una terra segnata dalla tragedia della nunciabili sui protocolli dei savi di Sion in bocca a un
l gesto delle manette rivolto Shoah, dalle pagine più buie del collaborazionismo, senatore della Repubblica non fanno ben sperare. Da-
ad avversari politici dai meccanismi crudeli della soluzione finale: una re un senso alle parole significa rispettare il passato
(ieri lo ha fatto il senatore grande comunità che viene immessa nello spazio bre- per restare vigili nel presente. E su un altro versante
dei cinquestelle Giarrusso, ve di poche settimane negli ingranaggi di una destina- questo confronto terribile e doloroso sulle tracce del-
zione che non prevede appelli o salvezze possibili. Di- la nostra storia richiama le ragioni di fondo dell’Euro-
preceduto in passato da altri scriminati, identificati e travolti dalle conseguenze pa a fronte di chi suggerisce agli ebrei francesi di an-
onorevoli colleghi) rivela uno dell’occupazione nazista. Quasi 75 mila gli ebrei fran- darsene, tagliare la corda in cerca di sicurezza e con-
stile umano infimo. Ma cesi deportati tra il 1942 e il 1944, un bilancio di soffe- forto. Sarebbe la più grande sconfitta delle idee che
politicamente, se possibile, è renze e orrori che è stato ricostruito con passione e ri- hanno guidato il lungo dopoguerra che abbiamo alle
gore da studiosi di diverse generazioni. Eppure ogni spalle: la sfida è qui, combattere le forme antiche e
ancora più ripugnante. tanto sembra che l’orologio della storia torni al punto nuove di antisemitismo per costruire un’Europa mi-
Si colloca al livello zero di partenza. Insulti gratuiti e minacciosi contro il filo- gliore, più forte e più ricca di differenze e culture. Non
della cultura democratica, sofo Alain Finkielkraut durante la manifestazione re- è facile, ma forse è l’unico cammino che può guardare
per la quale la galera non è cente dei gilet gialli in un clima di compiacente indif- lontano, oltre i recinti dell’odio.
ferenza che fa più male di tante manifestazioni d’intol- ©RIPRODUZIONE RISERVATA
contemplata tra le soluzioni
di un contraddittorio
politico: al contrario è nata,
la democrazia, per una
gestione dei conflitti non Il caso
cruenta e non sleale. Questo
in linea di principio. Ma
Giarrusso ha due aggravanti. IL TEMPO Servono nuovi modelli
La prima è che lui
rappresenta il governo
e il potere in carica, ed è
DEI PADRI culturali, ma anche
più strumenti
a membri dell’opposizione Alessandro Rosina di conciliazione
che ha rivolto il suo gesto. tra lavoro e famiglia
Dunque: un forte che
minaccia i deboli,
una maggioranza che

A
minaccia una minoranza.
La seconda è che Giarrusso, vere un figlio ti cambia la vita. Questo è re nel caso diventassero genitori avendo un lavoro a
nella vita precedente, faceva senz’altro vero per le madri italiane, molto tempo pieno. Le donne laureate si dividono quasi
l’avvocato, e un avvocato meno per i padri. La difficoltà della politica a equamente tra chi diminuirebbe e chi manterrebbe
rafforzare il congedo di paternità, la resisten- l’impegno lavorativo, mostrando un forte interesse a
manettaro (per giunta: za passiva dei datori di lavoro, la poca deter- combinare la realizzazione in entrambi gli ambiti di
manettaro di Stato) è come minazione dei padri italiani a pretenderlo, sono una vita. Le donne con basso titolo di studio in quasi due
un medico che odia la salute chiara conferma. Esiste qualche segnale dell’emerge- casi su tre opterebbero invece per una riduzione sul
o un falegname che detesta re di un nuovo ruolo paterno, all’interno però di un fronte occupazione.
cambiamento ancora lento. Il recente caso del tren- Dal lato maschile la situazione si ribalta, rendendo
il legno. Dev’essere davvero tenne chef stellato Matteo Metullio, che lascia provvi- evidente anche come le scelte di conciliazione siano
devastante, il fanatismo Alessandro Rosina è soriamente da parte una brillante carriera per dedica- legate alle strategie di coppia, a loro volta dipendenti
docente di Demografia
politico, se spinge e Statistica sociale
re il suo tempo al figlio, si pone sulla punta di un ice- non solo da preferenze ma anche da mancanza di op-
un avvocato a inneggiare all’Università
berg che ha ancora un’enorme parte sommersa. portunità e vincoli presenti sul mercato del lavoro. In
Cattolica di Milano Alcune indicazioni interessanti dell’atteggiamen- particolare il 29,5% dei laureati afferma che aumente-
alla galera. Dirige il Laboratorio to delle nuove generazioni sul rapporto tra lavoro e fa- rebbe l’impegno lavorativo per incrementare il reddi-
Farà proseliti. La lista di statistica applicata miglia si possono trarre da un’indagine dell’Osserva- to, contro il 34,6% di chi ha titolo di studio basso. I pri-
degli esaltati che vogliono ed è tra i fondatori torio giovani dell’Istituto Toniolo, condotta a gennaio mi nel 50,1% dei casi manterrebbero lo stesso carico
di Neodemos
il nemico all’ergastolo, su un campione rappresentativo di giovani tra i 20 e i di lavoro e il 20,4% lo ridurrebbe “per dedicare più
Tra i suoi libri “Il futuro
non invecchia” (Vita 34 anni, fascia in cui rientra lo stesso Metullio. tempo alla famiglia”. I corrispondenti valori sono
e pretendono impunità I dati evidenziano come per le giovani donne italia- 48,5% e 16,9% per chi si è fermato alla scuola dell’obbli-
e pensiero, 2018)
per l’amico, è già lunga, ma Twitter: @AleRosina68 ne sia fortemente sentito il tema della conciliazione go.
in questo clima è destinata tra carriera e figli, per la carenza di servizi per l’infan- In sintesi, il tempo paterno continua a essere una ri-
ad allungarsi. Ai capi zia ma anche per la scarsa collaborazione dei padri. sorsa scarsa per i bambini italiani. Per un cambiamen-
La preoccupazione principale è quella di mantenere to del ruolo dei padri è necessario che maturino nuo-
di imputazione dei figli il lavoro e le laureate sono quelle che maggiormente vi modelli culturali, favoriti da esempi positivi come
si sono aggiunti quelli riescono a gestire i due ruoli. Sul fronte maschile, so- il caso dello chef stellato, ma serve anche che migliori-
dei padri. Già si applaude no soprattutto coloro che hanno un titolo di studio no i redditi da lavoro delle fasce sociali medio-basse e
ai funerali; presto, grazie basso a intensificare l’attività lavorativa quando arri- che siano potenziati gli strumenti di conciliazione tra
va un figlio, per far fronte alle maggiori spese. Questo lavoro e famiglia. Si tratta di fattori che, nel loro insie-
ai Giarrusso, si applaudirà ai accade ancor di più se la madre non lavora o si trova a me, agiscono positivamente sulla quantità delle nasci-
chiavistelli che si chiudono, dover lasciare l’impiego. La bassa occupazione fem- te, particolarmente bassa in Italia, sull’occupazione
con un festoso clangore. minile e i bassi redditi da lavoro di ampie fasce sociali femminile, sulla riduzione della povertà infantile, e
©RIPRODUZIONE RISERVATA
costituiscono un freno sia per la natalità, sia per il sull’equilibrio dei rapporti di genere, oltre che sulla
tempo dedicato ai figli da parte dei padri. qualità del rapporto tra padri e figli. Con conseguen-
Esiste però anche un aspetto culturale, messo in ze positive di lungo periodo sul benessere economico
evidenza dai dati sui giovani che non hanno ancora fi- e relazionale della famiglia.
ILLUSTRAZIONE DI GUIDO SCARABOTTOLO
gli e a cui è stato chiesto che cosa deciderebbero di fa- ©RIPRODUZIONE RISERVATA
35
IL PUNTO Bucchi

DOVE PORTA
IL CALVARIO Mercoledì
20 febbraio

DEI 5 STELLE 2019

Stefano Folli
C
O
M

L
a giunta per le autorizzazioni del M
Senato ha archiviato il caso
Salvini con il voto compatto del E
M5S. Nessun colpo di scena, come
è ovvio: tutto era già risolto prima N
di cominciare, una volta concluso lo
pseudo-referendum di lunedì. Storia fin T
troppo noiosa nella sua prevedibile
dinamica. Ora però si apre una fase I
politica il cui esito è tutt’altro che
scontato: riguarda il destino del governo
Conte, assodato che una delle tre gambe
su cui esso si regge, quella dei Cinque
Stelle, si sta indebolendo in misura
drammatica.
Le altre due gambe sono rappresentate
dalla Lega salviniana, che al contrario si è
rafforzata non poco, e dal sostegno
istituzionale fin qui garantito dal
presidente della Repubblica attraverso le
figure su cui il Quirinale ha maggiore
influenza (il premier e i ministri di Esteri
ed Economia). Quanto può reggere
questo precario equilibrio?
Probabilmente non molto. Di Maio è L’editoriale
rimasto abbarbicato al carro del potere,
ma il prezzo pagato si rivelerà ben presto
troppo alto per lui. Di qui alle elezioni
europee di maggio i Cinque Stelle sono
attesi da una sorta di calvario. Il voto in
UN ANNO BELLISSIMO
Sardegna è solo il primo passaggio
doloroso ma non il più importante, Carlo Verdelli
considerando che nell’isola il M5S non ha
una tradizione significativa.
Più serio è lo scenario economico
scandito dal crollo della produzione
industriale e dalla recessione tecnica in
corso. In aprile, quindi in piena
campagna elettorale per le europee, il
governo dovrà presentare al Parlamento I segue dalla prima pagina

I
il Documento di Economia e Finanza. È
un testo di indirizzo, ma non si può nsieme a molti diritti su cui si fonda la nostra comu- soltanto una cosa: ogni giorno proveremo a capire e
sottovalutare: soprattutto sapendo che la nità, stanno saltando i valori che quei diritti sotten- spiegare il tempo che viviamo, tempo imprevisto e da-
prossima legge finanziaria, in autunno, dono e sostengono. Stavamo seduti sopra un vulca- gli esiti imprevedibili, con la serietà, il rigore e la pas-
dovrà spremere alcune decine di miliardi no di rabbia e rancore, e non ce ne eravamo accorti. sione civile che sono il vero patrimonio di questo gior-
di euro. Come sia possibile che i Cinque Se abbiamo forti dubbi su un 2019 bellissimo, ab- nale e della comunità che rappresenta. Comunità ete-
Stelle, con la loro bandiera del reddito di biamo una certezza sul 2018: è stato un anno incredibi- rogenea, che mai come oggi, nei mille rivoli nei quali
cittadinanza per il quale peraltro le le, l’eruzione di un’Italia delusa, spaventata, e anche manifesta il suo dissenso non verso un esito elettorale
risorse sono in dubbio, possano un po’ spaventosa. È passato un anno, anche se sem- legittimo ma contro gli squarci alla democrazia che
fronteggiare simili responsabilità, è un bra molto di più: 4 marzo 2018, un voto che cambia quell’esito quotidianamente produce, ha il bisogno vi-
mistero per tutti. Tanto più che il connotati e anima a un Paese, che da lì ha cominciato tale di una casa comune dove ritrovarsi. Ecco, noi sia-
sottosegretario leghista Giorgetti, freneticamente a scollarsi, a disunirsi, a isolarsi da mo quella casa. E siamo aperti, ogni ora e ogni giorno,
personaggio influente e attento agli quell’idea di Europa che aveva contribuito a edificare, nelle edicole e nel vasto universo digitale. Pronti a in-
umori del mondo produttivo, parla già di per inseguire pericolose alleanze con Paesi e concezio- formarvi, ma insieme ad accogliervi, ad ascoltarvi, a
una manovra correttiva. ni del mondo lontani anni luce dai pilastri ideali della progettare con voi un’altra Italia possibile, e possibil-
In sintesi, il duopolio 5S-Lega è avviato a nostra Costituzione. Un anno durante il quale la sini- mente più umana.
infrangersi contro il muro della realtà. E stra ha assistito attonita al proprio disfacimento, dila- Nel suo primo editoriale, il primo giorno di vita di
l’uomo per il quale oggi Di Maio e i suoi pidando milioni di consensi e di speranze, in attesa di Repubblica, il 14 gennaio 1976, Eugenio Scalfari scrive-
amici si sono immolati, finirà per una rinascita che con fatica, e ci auguriamo con umil- va: «Questo giornale è un poco diverso dagli altri. Anzi-
abbandonarli al loro destino quando le tà, proprio in queste settimane stava assumendo un ché ostentare un’illusoria neutralità politica, dichiara
circostanze lo consentiranno. È possibile qualche contorno riconoscibile (le ultime vicende di esplicitamente d’avere operato una scelta di campo. È
che allora una porzione del movimento casa Renzi di certo non aiutano). Un anno dove la Ter- fatto da persone che appartengono al vasto arco della
confluisca nella Lega, visto che già ra che ci ospita ha visto peggiorare il suo già precario sinistra italiana, consapevoli di esercitare un mestiere
adesso il partito di Salvini raccoglie il stato di salute, nell’incuranza e nello sfregio dei Gran- fondato su un massimo di professionalità e anche di in-
consenso di elettori delusi dal “grillismo” di che dovrebbero invece proteggerne il cuore. E così dipendenza». Vent’anni dopo, il 6 maggio 1996, il se-
di governo. Ma ciò non risolve il problema la scienza, oltraggiata dall’incompetenza al potere. condo direttore di Repubblica, Ezio Mauro, rilancerà
di fondo, in sé destabilizzante: l’esistenza L’Internazionale dell’egoismo, del «me ne frego», ha la sfida: «Repubblica non è un partito, come hanno
di una grande massa di elettori ex 5S che rotto argini che sembravano incrollabili. E l’Italia è un semplificato in troppi, e non ha mai avuto un orizzon-
restano sospesi a mezz’aria. Una parte, fronte avanzato di questa ondata globale di “disuma- te diverso da quello del giornalismo. Ma è certo qualco-
come si è detto, potrebbe raggiungere nesimo”. sa di più di un giornale. Qualcosa in cui un pezzo d’Ita-
“l’uomo forte” Salvini; una porzione Alzi la mano chi, un anno fa, avrebbe potuto imma- lia si riconosce, uno strumento di identità libera ma
molto piccola essere attratta da un Pd ginare che il ministro dell’Interno sarebbe stato inda- collettiva». Il terzo direttore, Mario Calabresi, che mi
non più guidato o anche solo ispirato da gato per sequestro di persona, oppure che l’ambascia- passa il testimone e che idealmente abbraccio per il
Renzi; ma il grosso andrebbe a gonfiare le tore francese a Roma sarebbe stato richiamato in Pa- grande lavoro e le indispensabili dosi di modernità
percentuali dell’astensione. In attesa di tria in segno di protesta, o ancora che una parlamenta- che ha saputo iniettare nelle vene del giornale, il 16
eventi. re di Forza Italia avrebbe guidato un gommone per for- gennaio 2016 si presenta così: «Ho messo in valigia ciò
In tutti i casi la maggioranza giallo-verde Proveremo zare un blocco e verificare lo stato di salute di un’uma- che penso sia più necessario per combattere la crisi di
non avrebbe modo di sopravvivere. Anzi, nità derelitta tenuta in ostaggio su una nave a cui era fiducia che oggi la società ha verso l’informazione: ca-
tale maggioranza già adesso ha esaurito a spiegare negato l’approdo a un porto. E chi poteva spingersi a pacità di mettersi in discussione, di correggersi in mo-
la sua funzione e rimane in piedi, il tempo prevedere che persino la vittoria al Festival di Sanre- do trasparente e di coltivare dubbi, che per me sono il
paralizzata, solo per mancanza di mo di un cantante milanese, ma di origini egiziane, sa- sale della vita».
alternative. Dopo il voto europeo, in base che viviamo rebbe stata additata come una mossa contro il popolo Come giornalista, non sono un figlio di Repubblica e
ai nuovi rapporti di forza, lo scenario con la serietà sovrano? non mi sono formato in questa scuola. Ma sono cresciu-
cambierà. Le elezioni politiche non È così, credo, che si senta il lettore di Repubblica to anch’io, professionalmente e non solo, in sintonia
saranno più un tabù, anche se tale il rigore quando ogni mattina apre il giornale: incredulo. Dav- con il lungo percorso di questa straordinaria avventu-
passaggio comporterà un probabile
governo di centro-destra a Roma. Sullo
e la passione vero siamo arrivati fin qui? Davvero, prima gli italiani?
Davvero si possono mischiare nella stessa frase le paro-
ra giornalistica e culturale. Da oggi ne prendo in presti-
to la guida, ringraziando l’editore per l’onore che ha
sfondo di un’Europa in cui i vecchi civile che sono le “pacchia” e “migranti”? Davvero se uno muore du- voluto concedermi. Il giornale, specie un giornale che
equilibri non verranno stravolti, ma
dovranno tener conto dei conservatori e
il patrimonio rante un arresto ci si può chiedere: e che doveva fare
la polizia, offrire cappuccino e brioche? Davvero Ong e
è qualcosa di più di un giornale, vive di sintonia pro-
fonda con i propri lettori. Quelli che l’hanno sostenuto
dei “sovranisti”. Persino il neocandidato di questo trafficanti sono sulla stessa barca? Davvero una piatta- nelle tante battaglie per un Paese più civile. Quelli che
Berlusconi ne è convinto, forse per non
perdere contatto con Salvini, il vincitore
giornale forma digitale privata, dal dubbio funzionamento e
dall’oscuro reticolo di interessi e scopi, può indirizza-
andremo a cercare per allargare la nostra casa comu-
ne. Il 2019 non sarà un anno bellissimo per l’Italia, ma
di oggi e forse soprattutto di domani. re le scelte strategiche di un governo? faremo di tutto perché non diventi bruttissimo.
©RIPRODUZIONE RISERVATA Ecco, al cittadino disorientato mi sento di garantire ©RIPRODUZIONE RISERVATA
36
Le lettere di Corrado Augias Invece Concita
Mercoledì
20 febbraio
2019
Un espediente il voto online su Salvini
Buongiorno Augias, sulle tastiere dei grillini ma ancora di discutere se la piattaforma
C si è consumata la loro credibilità. Non ho
competenze giuridiche per valutare il caso
Rousseau sia o non sia affidabile, se sia dav-
vero stata aggiornata dopo i rilievi e le multe
A cosa serve
O
M
della nave Diciotti, ma mi chiedo come 52
mila persone abbiano votato sulla
piattaforma Rousseau, non avendo quasi
del garante «per indiscutibile obsolescenza
tecnica». Più che a un caso di democrazia di-
retta siamo di fronte a un prevalere della ra-
la religione
M
certamente letto gli incartamenti del caso, e
liberamente abbiano deciso che la
gione di Stato o di governo, un’applicazione
esemplare del fine che giustifica i mezzi. a un ragazzo
magistratura non ha diritto a verificare se le Onestà e trasparenza erano le parole d’ordi-
E Corrado leggi sono state rispettate. Tra l’altro già il ne inziali del movimento. Sulla prima non
Concita Questa lettera è di Nicola Riccardi,
garante aveva detto che la piattaforma non è mi pronuncio, la seconda è scomparsa da 25 anni, che ringrazio
N Augias immune a manipolazioni dei voti. I grillini si tempo, le famose sedute in streaming sono De Gregorio

«L
sono dimenticati che nel loro statuto c’è servite quasi solo per umiliare un politico va- e scrivo da un
T sempre l’autorizzazione a procedere senza lente e onesto come Pier Luigi Bersani. Ho piccolo paese della
se e senza ma. Penso che da parte dei sotto gli occhi un buon saggio di Giovanni Basilicata, ma potrei
I Lettere
Via Cristoforo
deputati Cinque Stelle sia stato un modo per Ziccardi che insegna informatica giuridica a Mail
Per raccontare
scriverle anche da
non assumersi la responsabilità politica Milano. Titolo: Tecnologie per il potere (Raf- una grande città
Colombo, 90 la vostra storia a
00147 Roma
della decisione. Mi chiedo che cosa ci stiano a faello Cortina editore). Un manuale d’alto li- Concita De Gregorio
della Lombardia senza che ciò
fare in Parlamento dato che sarebbe questo il vello ben argomentato/documentato sull’u- scrivete a cambi molto, perché volevo
lavoro che in realtà non fanno. Non mi pare so di questi strumenti, loro utilità ed effetti concita@repubblica.it provare a raccontarle le ragioni
Mail che chiedere via web all’operaio, alla ma anche trappole e rischi. Sulla trasparen- I vostri commenti che a mio avviso hanno creato
Per scrivere maestra o all’architetto cosa fare sia prova za leggo che si tratta di un nodo molto diffici- e le vostre lettere su una frattura non facilmente
a Corrado Augias invececoncita.it
di democrazia diretta ma solo una farsa utile le da sciogliere poiché: «Tutte le grandi real- rimarginabile tra la gioventù di
c.augias@repubblica.it
a creduloni arrabbiati. Oggi esultino i tà commerciali, compresi i gestori delle piat- oggi e la Chiesa di sempre.
leghisti a cui presto verrà chiesto di pagare taforme sociali, mantengono un segreto as- Ho 25 anni e studio Antropologia
pegno...forse con la Tav? soluto sugli algoritmi e sulle loro modalità di e Storia del mondo
— Barbara Maiocchi — Brandizzo (Torino) funzionamento essendo questo aspetto il contemporaneo all’Università di
primo valore economico delle grandi socie- Modena. Sto scrivendo una tesi di

I
l ricorso alla Rete su casi di tale complessi- tà di comunicazione. Se l’algoritmo è segre- laurea sulla storia del paese in cui
tà è un espediente assurdo, il termine per to, l’utente che viene profilato si deve in un sono cresciuto e che ho dovuto, a
definirlo è escamotage. Con quale compe- certo qual modo rassegnare a non poter sa- malincuore, abbandonare. Una
tenza, con quali conoscenze dei fatti, i vo- pere in quale modo si svolga questa attività tesi che racconta di come un
lenterosi grillini avranno votato sì o no? A e se sia o meno discriminatoria». Forse non gruppo di giovani abbandonati
livello di Rete, si è riproposto ciò che si verifi- hanno torto i grillini che preferirebbero un alla loro solitudine abbia trovato
ca nel caso di referendum su quesiti partico- buon gazebo con carta e penna agli oscuri un modo per farsi compagnia
larmente complicati. La possibilità di una meandri della Rete. attraverso lo Ndruzzfestival, un
manipolazione è nel meccanismo in sé pri- ©RIPRODUZIONE RISERVATA festival culturale e laico diventato
pian piano un piccolo progetto di
sviluppo locale. Il mio è uno di
quei tanti paesi del Sud in cui la
Chiesa ha sempre avuto un ruolo
La maturità e quei conti chiediamogli di ritornare a Se la ruspa è usata centrale nella vita della comunità,
Mail che non tornano scuola, di diventare un campione per un fine buono ma che oggi si trova a fare i conti
Per scrivere paralimpico, di utilizzare la sua con una crisi di consensi: c’è una
alla redazione elisabetta maria panina Vittorio Venturi
energia e popolarità per nuova generazione che non ha
rubrica.lettere milano
@repubblica.it
combattere per i diritti di tutte le Rileggendo Montale ho trovato saputo convincere. Dopo
Non immaginavamo che i nostri persone che devono superare alcuni versi che non ricordavo (o Buchenwald, Auschwitz, la
politici che hanno tanto difficoltà. O forse, ancora meglio, che, quando li lessi, non mi diedero guerra in Vietnam, la guerra civile
strombazzato il nuovo esame di chiediamogli di essere motivo di essere ricordati). Ora mi in Ruanda, le stragi nel
maturità avessero dimenticato di semplicemente se stesso. sono venuti attuali: “La storia non Mediterraneo, Hiroshima, le armi
fare le somme dei voti minimi delle è poi / la devastante ruspa che si chimiche in Etiopia siamo ancora
due prove scritte, dell’orale e del Le decisioni dice. / Lascia sottopassaggi, qui a parlare di Dio? Dio, se
credito scolastico. O meglio, chi ha cripte, buche / e nascondigli. C’è permettete, è ormai un’idea
stilato il decreto ha fatto la di una élite chi sopravvive”. Una ruspa usata obsoleta. Uno studente fuorisede
somma dei voti massimi che fa Giorgio Origlia una volta tanto per un buon fine. ha troppo a cui pensare: gli esami,
precisamente cento. Ma c è una il colloquio, il tirocinio, l’affitto.
Quattro conti sulla votazione dei 5
sorpresa: un ragazzo passato per
Stelle per il caso Diciotti. I votanti
Quanto ci aiuterebbe Troppo per cui lottare per
tre anni con la media del 6 e che rileggere De Sanctis preoccuparsi di Dio. Perché se
sulla piattaforma Rousseau sono
quindi ha 22 punti di credito, poi una cosa l’abbiamo imparata è
stati circa 50 mila. Il M5S alle Lorenzo Catania
all’esame prende tre sufficienze che siamo soli e che tutto ciò che
elezioni del 4 marzo 2018 prese
negli scritti, cioè tre volte dodici. Chissà se nelle nostre scuole si sarà di noi domani dipenderà da
circa 10 milioni di voti. A decidere
Ora facciamo la somma: 22+12 +12 studia ancora Francesco De
“democraticamente” cosa fare in ciò che faremo oggi. Le vere
+12= 58. Bocciato perché il minimo Sanctis, professore e studioso
questo caso è stato lo 0,2 per cento chiese sono negli angoli dove
per essere promosso è 60. della nostra letteratura, deputato
del popolo grillino. Più che di crescono i sogni, nelle piccole
Ma non se n’è accorto nessuno? al Parlamento e ministro della
decisione del popolo mi sembra un realtà in cui le persone si
Dovremo arrotondare? Istruzione pubblica con Cavour,
caso di decisione di una élite. incontrano quotidianamente per
Aspettiamo serie e sensate Ricasoli e Benedetto Cairoli. De
direttive ministeriali.
costruire progetti di sviluppo
Sanctis si impegnò affinché la
Cara Wanda, sulla parità locale. Vorremmo una Bibbia
classe dirigente dell’Italia
Essere se stessi mettiamoci d’accordo postunitaria affrontasse questioni
raccontata nelle piazze, nei bar,
come le carenze strutturali del tra i banchi di scuola, tra le tavole
un augurio a Manuel Claudio Santoro imbandite. Bisognerebbe
sistema educativo, la debole
Bruno Galvani Dunque vediamo un po’. Da una moralità pubblica e la discutere di Esaù e Giacobbe e poi
Ho subìto una lesione al midollo parte si auspica la parità fra i corruzione.In un momento come di Paolo e Francesca e poi ancora
spinale a 17 anni a causa di un sessi nei vari campi operativi e, l’attuale, in cui il Mezzogiorno è di Moby Dick e Jon Snow. Senza
incidente sul lavoro. Da allora dall’altra, quando la polemica si un problema ancora presente e la piedistalli, senza altari, senza
sono affetto da paraplegia agli fa rovente bisogna adattare le povertà e la dequalificazione verità, senza bugie. Che la Chiesa
arti inferiori. Durante il periodo parole e i toni. Qualcosa non dell’istruzione pubblica smetta di avere paura del
di riabilitazione tutti mi dicevano: quadra. Mino Raiola e il fratello di avanzano, stampare una silloge confronto. Perché la si possa
«Ritornerai come prima», «con la Higuain (procuratori che hanno degli scritti politici di De Sanctis ascoltare deve venire dove siamo
buona volontà si supera tutto», tirato troppo la corda) si sono sarebbe utile per riflettere sul noi. Siamo uomini e niente più.
«vedrai, tornerai a camminare». presi carrettate di insulti e presente con gli occhi di chi Sappiamo elevarci se costruiamo
Ma tutte queste umane pressioni a improperi e la cosa è finita lì. Il comprende la lezione della storia. significati tra le parole e
lungo andare non aiutano. Per procuratore di Icardi fa la stessa Ci aiuterebbe a capire meglio le impariamo a capire le differenze e
favore, a Manuel Bortuzzo non cosa (oltre tutto a pagamento su contraddizioni del nostro Paese, i bisogni degli altri, a porvi
chiediamogli di tornare a reti Mediaset) e merita sempre in bilico tra il vecchio e il rimedio. Cattolici, Islamici,
camminare o anche solo di essere comprensione e rispetto? Per nuovo e mai veramente moderno. Buddisti, Animisti sono solo
obbligato ad affermarlo per non favore, mettiamoci d’accordo Diviso in parti diseguali come prospettive. A noi non importa di
deludere le nostre aspettative, ma prima. prima del 1861. schierarci perché nel grande
gioco della vita astenersi è una
possibilità. Le cerimonie, i
CAPOREDATTORI CENTRALE: CONSIGLIERI: Agar Brugiavini, Giacaranda Divisione Stampa Nazionale Certificato ADS n. 8564 del 18-12-2018
convenevoli, le processioni ve le
Valentina Desalvo (responsabile) Maria Caracciolo di Melito Falck, Elena VIA CRISTOFORO COLOMBO, 90 lasciamo volentieri. Li lasciamo a
Stefania Aloia (vicario) Ciallie, Alberto Clò, Rodolfo De Benedetti, 00147 ROMA
FONDATORE EUGENIO SCALFARI
Alessio Balbi, Andrea Iannuzzi, Laura Pertici Francesco Dini, Silvia Merlo, Elisabetta DIRETTORE GENERALE: Corrado Corradi chi crede ancora che servano a
racimolare qualche consenso. Il
DIREZIONE GEDI Oliveri, Luca Paravicini Crespi, Carlo VICEDIRETTORE: Giorgio Martelli
DIRETTORE RESPONSABILE: Carlo Verdelli Gruppo Editoriale S.p.A. Perrone, Responsabile del trattamento dati
VICE DIRETTORI: Dario Cresto-Dina (vicario),
Gianluca Di Feo, Angelo Rinaldi (Art
PRESIDENTE ONORARIO: Carlo De Benedetti
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
Michael Zaoui
Direttori centrali
(d.lgs. 30-6-2013 n. 196): Carlo Verdelli
registrazione tribunale di Roma n. 16064
mondo è cambiato e non pare
Director), Sergio Rizzo, Giuseppe Smorto
Angelo Aquaro (Robinson, Cultura
PRESIDENTE: Marco De Benedetti
VICE PRESIDENTI: John Elkann, Monica
PRODUZIONE E SISTEMI INFORMATICI:
Pierangelo Calegari
del 13-10-1975
La tiratura de “la Repubblica” di martedì
aver bisogno del vostro Dio.
e Spettacoli), Fabio Bogo (Affari & Finanza Mondardini
AMMINISTRATORE DELEGATO: Laura Cioli
RELAZIONI ESTERNE:Stefano Mignanego
RISORSE UMANE: Roberto Moro
19 febbraio 2019 è stata di 208.670 copie Ha bisogno di entusiasmo, grinta
e Iniziative Speciali) Codice ISSN online 2499-0817
e curiosità. Non siamo migliori di
Redazione Centrale 00147 Roma, Via Cristoforo Colombo, 90 - Tel. 06/49821 • Redazione Milano 20139 - Via Nervesa, 21 - Tel. 02/480981 • Redazione Torino 10126 - Via Lugaro, 15 - Tel. 011/5169611 • Redazione Bologna 40122 - Viale Silvani, 2 - Tel. 051/6580111 • Redazione Firenze 50121 - Via Alfonso
Lamarmora, 45 - Tel. 055/506871 • Redazione Napoli 80121 - Via dei Mille, 16 - Tel. 081/498111 • Redazione Genova 16121 - Piazza Piccapietra 9 - Tel. 010/57421 • Redazione Palermo 90139 - Via Principe Di Belmonte, 103/C - Tel. 091/7434911 • Redazione Bari 70122 - Corso Vittorio Emanuele Ii, 52 - Tel.
voi, siamo solo più preoccupati.
080/5279111. • Pubblicità. A. Manzoni & C. - Via Nervesa, 21 - 20139 Milano • Stampa - Tipografia Principale • Roma Gedi Printing Spa - Via Del Casal Cavallari, 186/192 - Edizioni Teletrasmesse • Bari Dedalo Litostampa Srl Via Saverio Milella, 2 • Catania Etis 2000 Spa - Zona Industriale Viii Strada • Firenze Centro
Stampa Poligrafici S.r.l. - Via III Ville, 85 - Campi Bisenzio (FI) • Mantova Gedi Printing Spa - Via G. F. Lucchini 5/7 • Paderno Dugnano (Mi) Gedi Printing Spa - Via Nazario Sauro, 15 • Torino Gedi Printing Spa - Via Giordano Bruno, 84 • Gedi Printing Spa Sassari - Predda Niedda Nord strada 30 Z. Indust. 07100 Sassari • Dal vangelo secondo la nuova
Gosselies (Belgio) Europrinter S.A. - Avenue Jean Mermoz • Malta Miller Newsprint Limited - Miller House, Airport Way - Tarxien Road - Luqa Lqa 1814 • Grecia Milkro Digital Hellas Ltd - 51 Hephaestou Street - 19400 Koropi - Greece • Newsprint Impr.Digital,SL P.I. Los Majuelos-ED. Multiusos 38108 San Cristobal de
la Laguna Tel: (0034) 922 821 673 • Abbonamenti Italia (C.C.P. N. 11200003 - Roma): • Anno (Cons. Decen. Posta) Euro 403,00 (SETTE Numeri), Euro • 357,00 (SEI Numeri), Euro 279,00 (CINQUE Numeri). Tel. 199 787 278 (0864.256266 Da Telefoni Pubblici O Cellulari). E-Mail: Abbonamenti@Repubblica.It tormentata gioventù. Amen».
Arretrati e Servizio Clienti: www.servizioclienti.repubblica.It, E-Mail: servizioclienti@repubblica.it, Tel. 199 787 278 (0864.256266 Da Telefoni Pubblici O Cellulari) Gli Orari Sono 9-18 Dal Lunedì Al Venerdì, Il Costo Massimo Della Telefonata Da Rete Fissa È Di 14,26 Cent. Al Minuto + 6,19 Cent. Di Euro Alla Risposta,
Iva Inclusa. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Cultura 37
&Spettacoli Mercoledì
20 febbraio
2019

GIOVANNI PULICE/CONTRASTO

Le idee Bambini morti annegati o di fame nell’indifferenza. Cattivi maestri di un giorno». Un giorno appena, e social e non solo, e addirittura
ce ne siamo dimenticati. Ciotti verso chi prova a soccorrerli o
del “aiutiamoli a casa loro”. Il calcio che non si ferma davanti ai cori più violenti cita il Papa, che si è rivolto ai esprime dolore e compassione».
Ma il problema sono i migranti o siamo noi? Il pamphlet del fondatore di Libera giovani dicendo «voi griderete? Cosa è successo? Il razzismo non è
Per favore, decidetevi prima che più un tabù, e «incombe oggi sul
gridino le pietre». Già, chi grida? nostro Paese. Parlo del razzismo
Intanto c’è questo libro-lettera, nella sua accezione più cruda, la
indirizzato a chi razzista lo è, pulsione ostile, aggressiva nei

“Cari razzisti
anche se — fate la prova, nel bar, o confronti di chi è percepito come
al mercato, o a una cena — rifiuta diverso, per il colore della pelle o
indignato la definizione: «Io per abitudini di vita, lingua,
razzista? Ma come ti permetti», e religione». Lo si è visto «80 anni fa
naturalmente mai comprerà nei confronti degli ebrei (e
qualcosa che dimostri questa sappiamo come è finita)», e non c’è

del terzo millennio”


verità. Ciotti gli dà del tu, come fa “solo” quell’«orango» detto a una
da tutta la vita anche con persone ministra di origini africane, «il
importanti, prima esseri umani, lancio di banane o l’ululato allo
poi persone importanti. «A te, stadio all’indirizzo di calciatori di
coinvolto in questa ubriacatura colore», e Koulibaly, che si è fatto
razzista che attraversa il Paese, a espellere «in una partita

Firmato Don Ciotti


cui partecipi forse per importante, lui che è un giocatore
convinzione o forse solo per correttissimo, perché non ne
l’influenza di un contesto in cui poteva più dei buuu… era giusto o
prevalgono le parole di troppi no, secondo te, sospendere quella
cattivi maestri e predicatori partita, visto che il regolamento
d’odio». Il razzista del terzo del calcio lo prevede in caso di
millennio dovrebbe quindi razzismo? La mia risposta è sì, ma
conoscere alcuni numeri. Siamo non è stato fatto». Poi c’è Traini
un Paese povero, lo dice l’Istat. Un che spara a Macerata, e si arrende
milione 778mila famiglie, cioè 5 avvolto nel tricolore. I morti. Idy
milioni 58mila persone, sono in Diene, ucciso a Firenze. Soumalya
BRUNELLA GIOVARA condizioni di povertà assoluta. Nel Sacko, ucciso a San Calogero.
2005 erano meno della metà. Poi Quindi «pensaci. Che cos’hanno

I
n qualunque bar d’Italia si può situazione non è così grave, che ci sono i poveri “relativi”, 3 milioni alle spalle il nazismo e la Shoah se
oggi ascoltare il seguente non siamo mica la Germania e 171mila famiglie, cioè 9 milioni e non il razzismo, l’indifferenza
ragionamento: «Gli stranieri nazista, che diamine. Lettera a un 368mila persone. Più 3 milioni di diffusa, la degradazione della
sono troppi, vivono alle nostre razzista del terzo millennio disoccupati, e il lavoro — se c’è — è coscienza collettiva?». Siamo
spalle, e per di più, spacciano, (Edizioni Gruppo Abele) spiega sempre più precario e malpagato. dunque ai livelli di una
rubano e violentano. Basta loro chiaramente perché si è E 20 milioni di italiani sono pre-nazificazione? Ciotti non lo
guardare nei portoni o nei arrivati a questo punto, e Ciotti analfabeti “funzionali”, e 6 milioni cita ma a questo punto serve
giardinetti vicino a casa. Meno dice anche perché ha deciso di analfabeti totali. «Ma sei sicuro rileggere (e volantinare per strada)
male, dunque, che c’è finalmente scriverne: «Di fronte all’ingiustizia che la causa di tutto questo siano i un libro del 1965, Come si diventa
qualcuno che gli stranieri non li fa che monta intorno a noi non si può migranti o che, comunque, essi nazisti di William S. Allen, dove si
entrare e, se sono entrati, li più stare zitti», ricordando due c’entrino qualcosa con spiega come un’associazione dopo
rimanda al Paese da dove sono fatti recenti. Uno: il 23 dicembre l’impoverimento e le l’altra, coinvolgendo bambini,
partiti. E chi poi gli stranieri scorso Sam, neonato di tre giorni, disuguaglianze? I fatti dicono di commercianti, confraternite, le
proprio li vuole, se li porti a casa viene soccorso da una nave ong no», caro razzista, e di fronte alla donne, piano piano nella città di
sua». E adesso che quel Qualcuno sul barcone nel Mediterraneo, urgenza di «scelte politiche Nordheim si arrivò alle leggi
è arrivato, benedetto da molti voti, prelevato con la madre da un impegnative e radicali», si elude il razziali, tutti pienamente convinti
ecco che don Luigi Ciotti scrive un elicottero e portato in salvo a Il libro problema e si dirotta «la rabbia di essere nel giusto. La
pamphlet per dire che tutto Malta (gli altri 309 migranti invece sociale contro il capro espiatorio propaganda di oggi lavora pancia Caporedattore
Cultura
questo ha un nome, ed è razzismo. vagano per una settimana e Lettera dei migranti». Quindi Ciotti evoca a terra, «prima gli italiani!», Dario
Parola semplice, da alcuni ancora duemila chilometri). Due: il 2 a un razzista un altro bambino, morto. Aylan, si «aiutiamoli a casa loro!» (ma Olivero
non pienamente accettata. novembre la ragazzina yemenita del terzo millennio chiamava, annegato su una nessuno lo fa), «l’invocazione
Viviamo in un Paese razzista? Sì. Amal muore di fame, a 7 anni. «La di Luigi Ciotti spiaggia turca. Ci emozionò, dell’uomo forte al comando è
Ma ci sono italiani che ancora non sua fotografia, il viso reclinato con Ed. Gruppo Abele, quella foto. Ma oggi immagini l’anticamera del fascismo», scrive
digeriscono questa verità, gli occhi persi, le ossa a malapena pagg. 41, euro 6 simili — quante ce ne sono — Ciotti, o forse siamo già un passo Email
redazione
pensando che un peggio può ricoperte di pelle, le mosche sulle In libreria dal 27 provocano l’effetto contrario, più in là. cult
ancora succedere, che in fondo la mani, ha provocato l’indignazione febbraio «commenti rabbiosi e cinici, nei ©RIPRODUZIONE RISERVATA @repubblica.it
38
Mercoledì cold case
20 febbraio
2019

C RUTH MALONE
U E LA SINDROME
L AMERICANA
T
DELLA DALIA NERA
Claudia Morgoglione
U
R
A ra i molti fantasmi che

T agitano l’America, dal


secolo scorso a oggi, ci sono
i grandi episodi di cronaca nera
rimasti senza colpevoli, o
sfociati in errori giudiziari. Leonardo o Salaì?
Delitti sbattuti all’epoca in Da sinistra, il Salvator Mundi attribuito a Leonardo e la sua radiografia prima del restauro confrontati
prima pagina, al centro di con il Cristo Redentore (Milano, Pinacoteca Ambrosiana) di Salaì, l’allievo prediletto di Leonardo da Vinci
un’attenzione popolare
morbosa. E che spesso, col
Il caso “Affiancarlo alla Gioconda sarebbe una vergogna”: Jacques Franck,

«I
l Salvator Mundi non è di
passare del tempo, sono Leonardo. Affiancarlo
diventati cold case lasciati ad alla Gioconda sarebbe consulente del museo che ospiterà il “Salvator Mundi”, lancia su “Repubblica”
ammuffire. Però mai una vergogna». Jacques
dimenticati. Destinati, come Franck, già consulente
un nuovo allarme sulla sua autenticità. Nel frattempo il dipinto resta nascosto
spettri senza pace, ad agitare la del Louvre per i restauri del
cattiva coscienza dell’opinione maestro del Rinascimento, va
pubblica. E anche ad alimentare all’attacco. Non vuole che il
l’immaginario, dalla letteratura dipinto più ricercato di sempre

È Leonardo?
al cinema: potremmo chiamarla figuri accanto ai quadri certi del
la sindrome della Dalia Nera, genio nella mostra per i 500 anni
dall’omicidio a Los Angeles della morte. E aggiunge così un
dell’aspirante attrice Elizabeth nuovo capitolo al “Codice da
Short (1947), eterna ossessione a Vinci”, che, ormai, non è il thriller
stelle e strisce, che James Ellroy da milioni di copie. Ma una storia
trasformò nell’omonimo libro ben più sorprendente. Che si
cult.
L’ultima migrazione — ben
riuscita — dagli annali della
criminologia alla narrativa è la
storia che ha ispirato il
bestseller internazionale Tutta
arricchisce di nuovi particolari. La
protagonista è sempre la tavola di
legno di noce cinquecentesca (65
centimetri di altezza per 45 di
larghezza) dipinta a olio, apparsa
come dal nulla sul mercato
Il grande dubbio
ora agita il Louvre
la verità su Ruth Malone di americano nel 2005. Acquistata
Emma Flint, ora pubblicato da allora per diecimila dollari, in
Piemme. Un caso, sconosciuto o poco più di dieci anni, ha visto
quasi in Italia, che ancora salire alle stelle le quotazioni.
adesso divide gli Stati Uniti in Attribuita a Leonardo nel 2011 con
innocentisti e colpevolisti. la mostra alla National Gallery di
Tutto comincia il 14 luglio 1965 Londra, è stata venduta alla cifra
nel Queens di New York, record di 450,3 milioni di dollari
quando Alice Crimmins — vero da Christie’s, New York, il 15
nome della “Ruth” del romanzo, novembre 2017. Attesa lo scorso
casalinga ventiseienne settembre nella collezione del
vagamente somigliante a Romy Louvre di Abu Dhabi, è poi svanita
Schneider, capelli cotonati e in un buco nero. Il destino del
tanta matita nera sugli occhi — Salvator Mundi rimane un mistero.
denuncia la scomparsa dei figli: Il museo degli Emirati tace tuttora DARIO PAPPALARDO
Eddie, 5 anni, e Missy di 4. Poco sulla sua sorte, legata al
dopo vengono ritrovati senza controverso principe saudita
vita: lei strangolata, lui ridotto Mohammed bin Salman,
troppo male per accertare le considerato l’acquirente
cause della morte. E subito tutti materiale. Adesso, però, è il
puntano il dito contro questa Louvre numero uno che attende
mamma della lower class che, l’opera. Quello di Parigi, che
vista oggi, sembra uscita da una ribadisce a Repubblica di averne
puntata della serie tv Mad Men: chiesto il prestito per la mostra del
troppo provocante, troppo cinquecentenario, in programma
truccata, troppo disinvolta nel dal 24 ottobre. «Siamo in attesa di
buttarsi tra le braccia degli risposta da parte del
uomini. Una perfetta Medea. proprietario», spiega una fonte
Così Alice viene condannata ufficiale dal lungosenna. Non è
senza vere prove; l’ultima volta, direttamente sua maestà MBS a
in via definitiva, nel 1975. essere chiamato in causa, ma il
Rilasciata sulla parola due anni dipartimento della Cultura e del
dopo, da allora vive nell’ombra. turismo di Abu Dhabi, che su
Alla sua vicenda, oggetto di vari Twitter rivendicò l’acquisto del
libri-inchiesta, aveva dedicato quadro più costoso del mondo,
un romanzo Mary Higgins Clark fissando la data di esposizione al
(Dove sono i bambini?, Sperling), 18 settembre 2018 per poi tornare
da cui fu tratto un film. Ora è il inspiegabilmente sui suoi passi. È
turno della debuttante inglese curioso che tra i due Louvre non si
Emma Flint, 45 anni, che la sia già raggiunto un accordo. E che
ritrae in un thriller avvincente: la sede sul Golfo Persico, che ha
«Che lei abbia compiuto i delitti ancora in concessione la Belle
oppure no», ha spiegato la Ferronière di Leonardo, non
scrittrice a Bookseller, «ha risponda alla casa madre. Da
comunque ricevuto un Parigi precisano: «Siamo
trattamento ingiusto». Così interessati a esporre il Salvator
come ingiusto fu quello toccato Mundi da tempo. L’avevamo considera un risultato di bottega. I particolari Macron sulla questione. Due volte:
a un’altra mamma da prima chiesto anche al proprietario Voci di dissenso iniziano a levarsi Per lo studioso Jacques Franck il 15 dicembre 2017 e il 12
pagina, Christine Collins, che precedente». Vale a dire il anche da ambienti vicini al dimostrerebbero che il Salvator settembre 2018. Era mio dovere
nella Los Angeles del 1928 magnate russo Dmitry Rybolovlev, Louvre. Jacques Franck, Mundi non è di Leonardo: da farlo. Dall’Eliseo mi hanno
denunciò la scomparsa del che mise poi all’asta il dipinto da consulente del primo museo di sinistra, lo sguardo sonnolento e il risposto con una lettera,
figlio, ma a lungo non fu Christie’s. Intanto, però, Francia dal 2010 al 2016 per i naso sproporzionato, la rotazione inoltrando le mie preoccupazioni
creduta e giudicata pazza. Ce lo l’attribuzione è stata bocciata da restauri della Sant’Anna, del San innaturale del medio destro, i capelli al ministro della Cultura».
ha raccontato Clint Eastwood in più parti. Lo storico dell’arte di Giovanni e della Belle Ferronière di rigidi e la sfera senza spessore Interrogato sul Leonardogate, lo
Changeling (2008), con Oxford Matthew Landrus assegna Leonardo è categorico: «Il Salvator studioso fa capire che anche
Angelina Jolie: un ennesimo la tavola a Bernardino Luini e Mundi non è di Leonardo – all’interno del Louvre cominciano
corto circuito tra cronaca nera e Frank Zöllner, autore del catalogo dichiara a Repubblica –. Ho scritto a dubitare del quadro fantasma:
intrattenimento di alto livello. di Leonardo per Taschen, la anche al presidente Emmanuel «Il direttore Jean-Luc Martinez è
39
Londra In arrivo un Tolkien inedito
Selezione di prose e poesie di Chaucer, inedito incompiuto di
Tolkien scritto tra il 1922 e il 1928, sarà pubblicato il 26 settembre
dalla Oxford University Press col titolo Tolkien’s Lost Chaucer.
Il libro sarà curato dallo studioso John M. Bowers che lo ha
Mercoledì
ritrovato negli archivi della casa editrice universitaria inglese 20 febbraio
2019

Esce la raccolta di scritti dell’intellettuale e giornalista del “Mondo” e di “Nuova antologia”


C
Lia Wainstein, la voce cosmopolita U
L
che raccontò il secolo breve T
U
R
A
STEFANO FOLLI

ia Wainstein è uno degli È un lungo viaggio ritrova l’impronta originaria, modernità che ne discende.

L esempi più limpidi di


intellettuale del Novecento,
fiera della propria autonomia
nel cuore dell’Europa,
dall’Urss di Stalin
ineliminabile dalla storia
europea, cancellando l’orrore
demoniaco. L’attenzione alla
Il secondo aspetto da
rammentare riguarda le testate
per le quali questa autrice ha
civile, capace di farsi testimone Francia è soprattutto lavorato. Appartengono tutte
del suo tempo, partecipe di tutti i fino alla rinascita partecipazione ai dibattiti di all’area liberal-democratica. Non
un ottimo archeologo, non un drammi che hanno sconvolto dell’antisemitismo idee, in cui vibra il principio di a caso Lia fu un’assidua
esperto di Leonardo. Per il prestito l’Europa, ma senza mai farsi libertà contro la camicia di forza collaboratrice del Mondo di Mario
del Salvator Mundi si è affidato ai travolgere dagli eventi. Una Un manuale per l’oggi delle ideologie: sotto questo Pannunzio in anni in cui questo
ricercatori del museo. E, se questi donna protetta dal suo forte aspetto, Albert Camus è un foglio ebbe un’influenza decisiva
gli hanno risposto che il dipinto è individualismo e tuttavia autore particolarmente idoneo a nel favorire il rinnovamento del
di da Vinci al 100 per cento, si sono profondamente in sintonia con la descrivere l’universo liberale in giornalismo italiano. Con lo
sbagliati». Ma perché non può sofferenza umana, in grado di cui si muove la ricerca di questa stesso spirito la troveremo
essere un Leonardo autentico? «Il conservare sempre quel distacco donna ben consapevole di sé e impegnata nella collaborazione
volto di Cristo è restaurato dagli eventi che le ha permesso di dei suoi mezzi intellettuali. alla Stampa di Alberto Ronchey e
all’eccesso, ma si nota comunque esercitare quasi in ogni Della Finlandia e dell’Italia si è Arrigo Levi, così come alla Voce
che lo sguardo sonnolento è circostanza uno spirito critico già detto, ma è bene sottolineare Repubblicana dalla metà degli
tutt’altro che l’opera di un genio – affilato e talvolta spietato, di quanto fosse viva in Lia anni Sessanta in poi,
puntualizza Franck – così come certo acuto e caustico. Nel Wainstein l’esigenza di legare i condividendo le stagioni di Ugo
quel naso sproporzionato. Per non centenario della nascita, la fili, dimostrando i nessi tra le La Malfa e di Giovanni Spadolini,
parlare della mano destra e del nipote Regina Wainstein, figlia culture e il bisogno di non figure alle quali si sentirà legata
modo innaturale in cui ruota il dell’amato fratello Michele, ha rinchiudersi mai in un recinto da un’affinità profonda ma —
dito medio: Leonardo non avrebbe voluto raccogliere in volume provinciale. Così la sua curiosità secondo il suo stile — mai
mai commesso un errore di questo tutta l’imponente produzione si accende per gli studi su Dante ostentata. Senza dimenticare la
tipo. Anche il globo di cristallo che pubblicistica della zia: una Alighieri promossi in Urss e in fiorentina Nuova Antologia, la più
Gesù regge con la sinistra appare bibliografia completa e generale per tutto ciò che indica antica rivista italiana che proprio
piatto e dovrebbe avere un un’accurata selezione dei suoi un interesse russo per la cultura Spadolini aveva salvato dalla
volume e una profondità ben scritti più significativi. Ne italiana. E viceversa, chiusura. Non è pensabile, in
diversi. I capelli che scendono emerge un quadro completo dei naturalmente. La sua perfetta definitiva, un articolo o un saggio
rigidi non sono paragonabili ai temi e delle contraddizioni che si conoscenza di un numero di Lia Wainstein pubblicato sotto
Leonardo veri, a partire dalla sono intrecciati nel “secolo cospicuo di lingue continentali è una testata di cui lei non
Gioconda». Per Franck il Salvator breve”. il passepartout che le permette condividesse in toto i principi
Mundi potrebbe essere di Gian Ma non si tratta di un’antologia. questo viaggio intellettuale che ispiratori, riconducibili alla
Giacomo Caprotti detto Salaì, Da questa sorprendente raccolta durerà tutta la vita. Ed è un visione civile di Mazzini, fondata
l’allievo che Leonardo “adottò” a emerge piuttosto una memoria itinerario nella Mitteleuropa che sul binomio diritti e doveri, e alla
dieci anni. Il Cristo Redentore dell’Europa, un viaggio Il libro
abbraccia la società, la Storia, la religione della libertà di
firmato dall’artista prediletto dal rapsodico eppure esauriente politica, talvolta persino Benedetto Croce.
genio, che si trova alla Pinacoteca nella grande tragedia e nel suo Memorie d’Europa
l’economia. I suoi articoli hanno Il suo salotto nel palazzetto di via
Ambrosiana di Milano, presenta riscatto. Tanti tasselli che vanno di Lia Wainstein
sempre al centro dei Sicilia era un angolo della
molte somiglianze, apprezzabili a comporre un mosaico coerente. (Clichy, pagg. 300,
protagonisti: uomini e donne in vecchia Europa nel centro di
anche all’esame radiografico, con La costruzione del totalitarismo euro 30). Questo
carne e ossa, quasi sempre Roma. Era un angolo protetto
la tavola mai arrivata ad Abu poliziesco e burocratico in testo è un estratto
vittime della Storia. L’intera dove si respirava l’atmosfera di
Dhabi. A proposito, dove sarebbe Unione Sovietica, con il della prefazione
opera di Lia Wainstein è un un’altra Italia. Oggi ne restano
finito il quadro dei record? «Non tradimento di chi, ingenuo, aveva omaggio al valore rivoluzionario solo le ombre e i ricordi.
posso dirlo con certezza, ma si pensato alla rivoluzione come a dei diritti umani. E alla ©RIPRODUZIONE RISERVATA

dice che si trovi a Ginevra, in uno un’esplosione di libertà. Lo


dei porti franchi dove si stalinismo. Il dissenso prima e
custodiscono le opere d’arte». dopo la fine del dittatore.
L’ultima segnalazione che L’antisemitismo sempre
riguarda il Salvator Mundi riemergente come un dato
rimanda proprio alla Svizzera. Lo incancellabile nella storia delle
scorso settembre un conservatore autocrazie novecentesche.
di Zurigo, incaricato della perizia Due nazioni amate e ben
per ragioni assicurative, aveva conosciute dall’autrice: la
contattato Dianne Dwyer Finlandia, patria di nascita, e
Modestini, l’autrice del restauro, l’Italia, patria di adozione e poi
per essere informato sulle patria definitiva. La Svizzera
condizioni dell’opera. Modestini, come parentesi salvifica durante
che aveva lanciato l’allarme, la guerra.
denunciando la fragilità della Questo per quanto riguarda i
tavola, conferma di non avere più temi che hanno nutrito, per quasi
notizie da allora. «Magari ne sessant’anni di vita attiva, la
avessi», risponde. Dal Louvre, passione civile di Lia Wainstein.
intanto, prendono le distanze Ma per comprendere fino in
dalle polemiche: «Monsieur fondo la peculiarità della sua
Franck parla a titolo personale, vicenda umana, è necessario
non per conto del museo. Non rammentarne due aspetti
lavora con noi da sette-otto anni». essenziali, peraltro messi in luce
«Due mesi fa ero lì per il Bacco e dalla curatrice Regina nella
fino al 2016 ho partecipato ai introduzione, che è anche un
restauri», ribatte lui. Ma se il ritratto affettuoso e familiare
Salvator Mundi dovesse arrivare della zia. Il primo è il carattere
sulla Senna con quale nome profondamente cosmopolita
sarebbe esposto: quello di della sua cultura e, direi, del suo
Leonardo oppure no? «Si scoprirà rapporto con il mondo. La sua
a ottobre – interviene una radice russa non si estinguerà
portavoce del Louvre – l’opera mai, l’accompagnerà sempre ed è
deve essere rivista e ristudiata. rintracciabile in ogni suo scritto.
Quando fu esposta nel 2011 alla Al tempo stesso, Lia seppe
National Gallery di Londra in immergersi in modo naturale
pochi dubitarono. Le perplessità nella migliore tradizione
sono subentrate dopo la vendita e europea. La cultura tedesca
la misteriosa sparizione». Dan umiliata dal nazifascismo rivive
Brown, rinuncia: la realtà scrive nelle sue pagine come in quelle
thriller su Leonardo meglio di te. dei maggiori intellettuali, a
©RIPRODUZIONE RISERVATA cominciare da Thomas Mann: si
40
Un successo per due
Appena 2 minuti
e 8 secondi per I love
it di Kanye West
e Lil Pump (a destra)
Mercoledì i premi
20 febbraio
2019

T
S DUE REGISTE utto corre, si abbrevia,

P CANDIDATE si restringe. E le canzoni,


che del mondo sono

E RIVOLUZIONE sempre state la spugna


più porosa e riflettente, si

T
AI DAVID stanno di conseguenza
accorciando. In America si sono
Arianna Finos accorti che facendo la media della
T durata dei primi 100 pezzi in
classifica, c’è una riduzione di
A

I
parecchi secondi rispetto al
l cinema premia il cinema è il passato. Nel 2000 si
C mantra con cui la presidente oltrepassavano i 4 minuti, nel 2018
dell’Accademia dei David di siamo a 3 minuti e mezzo, e il
O Donatello, Piera Detassis ha trend punta a ulteriori
sfoltito la giuria (che contrazioni. Di fatto uno dei pezzi
L annoverava anche dentisti e di maggior successo dell’anno
uomini politici), restringendola passato è stato I love it di Kanye
I ai professionisti del settore e West e Lil Pump e per collezionare
della filiera, attuando ciò che quasi 200 milioni di streaming
Gino Castaldo dalle pagine di sono bastati appena 2 minuti e 8
Repubblica ha proposto per secondi. Colpa certamente del rap
Sanremo. «Due donne con una e ancora più della trap che vanno
doppia candidatura, per regia e per vie dirette, senza fronzoli,
miglior film. Non era mai hanno ridimensionato i tempi di
successo in 64 anni», dice sviluppo, le dinamiche
Detassis riferendosi a Lazzaro dell’espressione, si avvicinano e
felice di Alice Rorhwacher e a flirtano col linguaggio dei social
Euforia di Valeria Golino. che hanno bisogno di sintesi,
«L’altro dato che colpisce è di velocità senza pause.
l’alta affluenza di voto: l’80 per Ma c’è dell’altro. Anche senza
cento, specie tra i tecnici arrivare a questi eccessi capita
chiamati a indicare i cinque sempre più spesso d’imbattersi in
prescelti nella propria pezzi che non arrivano ai tre
categoria». Guida la corsa minuti, come la nuova hit
Dogman di Matteo Garrone, 15 planetaria di Ariana Grande, 7
candidature, seguito da rings, esattamente 2 e 58. Un
Capri-Revolution di Mario tempo sarebbe sembrato
Martone con 13 e da Chiamami impossibile, quasi un’eresia.
col tuo nome di Luca Nel cast dell’ultimo Sanremo
Guadagnino, che non era mai c’erano ben tre canzoni sotto i tre
stato candidato. Dodici anche minuti: Achille Lauro (Rolls Royce),
per Loro di Paolo Sorrentino, Boomdabash (Per un milione) e
assente dalle cinquine di regia e Motta (Dov’è l’Italia). E anche
miglior film. Nella categoria questo è un record, considerando
principale c’è anche Sulla mia che l’allungamento delle canzoni La tendenza Si accorcia la durata dei brani che durate. Ma non è solo questione di
pelle (in corsa per nove David, per superare lo sbarramento avidità. C’è di mezzo lo stile dei
tra cui il miglior film): è stato il dei tre minuti era stata una delle
flirtano con il linguaggio dei social in cerca di velocità tempi, la scansione digitale della
caso della stagione, uscito in battaglie vinte dalla discografia in quotidianità, è la musica che
sala e in streaming su Netflix in nome di una maggiore dignità insegue i passaggi dei nuovi fusi

La canzone
contemporanea. Con la nuova della forma canzone. E quando orari dei social media.
legge, entrata in vigore Neffa si presentò anni fa con un Di sicuro oggi i capolavori del
quest’anno, non sarà possibile, pezzo di soli due minuti (Le ore passato farebbero fatica a
bisogna rispettare la finestra di piccole) sembrò, come in effetti emergere. In Shine on you crazy
tre giorni in sala. Batte bandiera era, una provocazione. Ma se diamond dei Pink Floyd la prima
Netflix anche Roma di Alfonso parola cantata arriva dopo 8 e 40

cambia tempi
andiamo a cronometrare i tempi
Cuarón, mentre Fabrizio de di un giovane gruppo rock come i secondi. Anche i complessivi 8 e
André — Principe libero, era nato Måneskin scopriamo che anche in 03 (che dal vivo diventavano molti
come film televisivo della Rai e quel caso vige la regola della di più) di Stairway to heaven non
si è reso candidabile allungando sintesi: L’altra dimensione dura 2 e facevano scandalo. I fan dei Queen
l’uscita tecnica in sala di tre 06, Fear for nobody poco di più, 2 e accettarono di buon grado i quasi

e si restringe
giorni. Per Stefano Sardo, 30. Per non parlare di Sfera sei minuti di Bohemian Rhapsody,
presidente di 100autori, la più Ebbasta e degli altri giovani ma i discografici erano
grande associazione autoriale rapper che della brevità stanno inizialmente contrari alla scelta di
dell’audiovisivo: facendo uno stile, un marchio di lanciarlo come singolo. E suona
«I modelli produttivi cambiano riconoscibilità. Mai come in questi come un paradosso oggi che il
e bisogna adeguarsi». Propone casi i numeri, anzi le durate, pezzo, grazie al film, ha avuto un
anche un David gemello parlano, dicono molte cose su clamoroso rilancio e campeggia
«dedicato alla serialità quello che siamo e stiamo nelle classifiche di streaming
televisiva, in grande fermento e diventando. A quanto pare il pop come una piramide accanto a una
in cui gli autori si stanno si adegua all’abbassamento sfilza di pietruzze leggere. Anche
affermando con esiti importanti generale della soglia GINO CASTALDO, ROMA per i più piccoli vale la stessa
anche all’estero». Meno dell’attenzione. Si ha fretta, e regola. Il tormentone mondiale
entusiasta Francesco Ranieri quindi si ha meno tempo per Baby Shark, lanciato dalla Corea
Martinotti, presidente convincere, per affermare, per Ieri e oggi come arma di disturbo di massa,
dell’ANAC (Associazione agganciare l’ascoltatore. I nuovi dura solo due minuti. Di più, per
nazionale autori del cinema):
«Ero soddisfatto della
precedente configurazione,
mezzi di diffusione incoraggiano
la corsa, le piattaforme di
streaming ci offrono sempre e
Pink Floyd
13’22”
Shine on you
Sfera Ebbasta
2’08” agganciare i consumatori più
giovani, non servirebbe. D’altra
parte la canzone già dal secolo
20 collane
l’anno scorso aveva premiato A comunque un ventaglio di crazy diamond scorso è sembrata il frutto perfetto
Nell’album
ciambra di Jonas Carpignano. possibilità, per ogni possibile La durata totale è di una sorta di darwiniana
Rockstar i brani
Andavano tolte figure estranee pezzo da ascoltare ce ne sono altri di 13’22”. Il cantato selezione naturale. Nessun altro
non vanno mai
al cinema, ma perchè escludere accanto, derivazioni, possibili arriva dopo 8’40” prodotto esprime così bene un
oltre i 3’ e 40”
un regista come Luciano affinità, si è portati a volare discorso artistico compiuto in uno
Odorisio, un produttore storico
2’53”
spazio così breve. La canzone era
8’03’’
dall’uno all’altro, a navigare, a
come Mauro Berardi? Nelle Led Zeppelin Achille Lauro e rimane un insuperabile gioiello
muoversi nello spazio virtuale
scelte avrei voluto più coraggio: della musica e per farlo si ha formale, efficace, imbattibile e
manca Hannah di Andrea bisogno di mezzi rapidi e Stairway to Rolls Royce praticamente immortale, una
Pallaoro». Il grande assente dai scattanti. Per spiegare la tendenza heaven Dopo Sanremo sinfonia tascabile come la definì
premi, consegnati il 27 marzo su generale, non va sottovalutato il In concerto il è quarto Brian Wilson parlando di un
Rai1 nella serata condotta da fatto che a fare pezzi più brevi ci brano durava nella classifica brano, Good vibrations, che nel
Carlo Conti, è la commedia. Il sia anche una convenienza molto di più dei singoli 1966 in appena 3 e 39 secondi
Caporedattore
Spettacoli
David del pubblico al film con economica. Facendo due calcoli è riusciva a sintetizzare un intero

5’56” 2’06”
Marina più spettatori potrebbe facile capire che conviene mondo espressivo. Ma la sua
Queen Måneskin
D’Amico consolare Gabriele Muccino pubblicare ad esempio cinque immortalità dipende dalla sua
delle tre nomination di A casa pezzi da due minuti piuttosto che capacità di adattarsi ai tempi. E a
tutti bene. Uguale commozione tre da 3 minuti e mezzo, viste le Bohemian L’altra quanto pare la selezione naturale
accoglierà gli omaggi a modalità di conteggio delle Rhapsody dimensione continua. Per arrivare alla
Email
redazione
Bernardo Bertolucci e Carlo piattaforme. I centesimi di I discografici non Nell’album Il ballo perfezione c’è bisogno di tagliare
spettacolirep Vanzina. royalties scattano per il numero di lo volevano della vita 8 brani ancora qualche secondo.
@repubblica.it ©RIPRODUZIONE RISERVATA
contatti e non sono connessi alle come singolo sotto i 3 minuti ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Teatro di Roma Barberio Corsetti direttore
Dopo settimane di attesa, Giorgio Barberio Corsetti
sarà il nuovo direttore del Teatro di Roma per il
Iniziative CinemaDays, biglietti a 3 euro
Da lunedì 1 a giovedì 4 aprile tornano
i CinemaDays, biglietti per il cinema a 3 euro
41
triennio 2019/2012. Il Consiglio di amministrazione nelle sale che aderiscono all’iniziativa,
dello Stabile capitolino lo ha nominato all’unanimità organizzata da Anec, Anem e Anica con il Mibac Mercoledì
20 febbraio
2019

L’attore è morto a 83 anni


S
Giulio Brogi, un seduttore P
E
dall’Eneide ai Taviani T
fino all’ultimo Montalbano T
A
C
ANNA BANDETTINI
O

È
stato un addio, ma in grande e seduttore: ai tempi dell’Eneide tv
stile, con l’abbraccio nel 1971, o all’apice del suo L
e l’applauso ideale di 10 successo quando interpretava
milioni di spettatori che ancora l’inquieto e fascinoso Giulio I
una volta hanno ammirato la sua Manieri di San Michele aveva
bravura di attore. Sì, perché Giulio un gallo dei fratelli Tavani,
Brogi, che ieri è morto a 83 anni, o quando era il cupo protagonista
era apparso proprio il giorno di Misura per misura a teatro con
prima, lunedì sera, in tv, su Rai 1 la regia di Luca Ronconi nel ’67,
e nella fiction italiana più cult Giulio Brogi era l’immagine
del momento. Nella puntata dell’attore colto, raffinato,
del Commissario Montalbano, di buona curiosità intellettuale,
nell’episodio Un diario del ’43, esposto anche sul piano
Giulio Brogi era un uomo, Colussi, dell’impegno sociale e politico,
che si era fatto prete per amore, come mostra tutta la sua carriera,
dopo aver vendicato l’orrenda attiva e vivace fino alla fine. ANSA
violenza sessuale perpetrata Era nato a Verona il 13 maggio
alla sua fidanzata. Sullo schermo, 1935 e nel veneto era tornato L’attore Giulio Brogi in San Stabili di Genova, Trieste, Torino,
dolcemente ammette la sua colpa, in questi ultimi anni. I suoi inizi Michele aveva un gallo dei ha recitato da Goldoni a Euripide,
davanti a un Montalbano erano stati in teatro e da subito Taviani (1972). L’attore da Shakespeare, a Molière,
silenzioso e umanamente in lavori e ruoli primari, perché la veronese è morto ieri a 83 Čechov, e sempre diretto da
comprensivo, e lì Giulio Brogi, sua bravura era immediatamente anni. L’ultima apparizione grandi registi: Squarzina,
leggermente ingrassato, il volto riconosciuta. Al Piccolo Teatro lunedì sera in Montalbano Zeffirelli, Trionfo, Missiroli,
semi-incorniciato da un barbone di Milano è stato tra i protagonisti Carriglio con cui aveva ricevuto
grigio, la voce calda, si era delle leggendarie Baruffe numerosi riconoscimenti
mostrato ancora una volta chiozzotte dirette da Strehler (tra cui il Premio Salvo Randone).
un magnifico interprete. nel ’64, o nella ripresa di Il gioco Come per molti attori di successo
Per anni era stato considerato dei potenti sempre di Strehler. in quegli anni l’approdo in tv è
un grande attore, bello Ha lavorato nelle compagnie degli scontato: e oltre all’indimenticato
Enea, Brogi è il protagonista
Intervista di numerose fiction nella tv anni
AMIU S.P.A. TARANTO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA FRA I COMUNI DI SENIGALLIA, Settanta: la versione televisiva di
AVVISO PUBBLICO ARCEVIA, BARBARA, OSTRA, OSTRA VETERE E SERRA DE’ CONTI. Ricorda con rabbia, regia di Mario
Peppe Vessicchio Amiu S.p.a. Taranto, società interamente par-
tecipata dal Comune di Taranto, ha avviato la AVVISO DI RETTIFICA BANDO E PROROGA TERMINI – CIG: 76574729CA
Missiroli, L’ospite segreto, di
Eriprando Visconti, Il giovane
“Un buon testo procedura di selezione della figura profes-
sionale di Direttore Generale da assumersi a
tempo pieno e determinato.
Stazione appaltante: Comune di Senigallia - Piazza Roma, 8 – 60019 Senigallia
(AN), sito internet: www.comune.senigallia.an.it - PEC: comune.senigallia.cuc@
Garibaldi, regia di Franco Rossi
(1974), diventando un attore
emarche.it.
lascia il segno L’incarico avrà durata triennale, con possibili-
tà di rinnovo alla scadenza. Responsabile Unico del Procedimento: Ing. Roccato Gianni. popolare, anche per il fascino
inquieto che aveva. In epoca più
Il testo integrale dell’avviso è visionabile sul Eventuali richieste e chiarimenti di carattere tecnico od amministrativo potranno es-
anche se è breve” sito www.amiutaranto.it nella sezione “Avvisi
pubblici”.
sere effettuate via e-mail al seguente indirizzo: p.maranci@comune.senigallia.an.it recente lo si è rivisto in 1993, la
serie di Sky, lo si vedrà nel seguito
Il termine di presentazione delle domande
- tel. n. +39 0716629426 - +39 071 6629275.
di selezione, da trasmettersi esclusivamente Oggetto: Avviso di RETTIFICA e PROROGA TERMINI del bando di gara: Procedura 1994.
con PEC all’indirizzo amiutaranto@postacert. aperta per la concessione mediante FINANZA DI PROGETTO del servizio di gestione Nel cinema, a partire dai
CARLO MORETTI vodafone.it, è il 18/03/2019, ore 12:00. del Centro sportivo delle Saline, lavori accessori di riqualificazione e relativa proget- Sovversivi, il film di Paolo e
Il Dirigente Amministrativo tazione. Pubblicato sulla G.U.R.I. - V Settore Speciale n. 150 del 24/12/2018 e sulla Vittorio Taviani del ’67, inizia una
Dott. Rocco Lucio Scalera GUUE n. 2018/S 247-569599 del 22/12/2018.
Tra le tante volte al Festival carriera di autentici gioielli e
Informazioni aggiuntive: Il Comune di Senigallia, quale stazione appaltante, a seguito capolavori cinematografici pari
di Sanremo, ce n’è una in cui
dei numerosi quesiti sino ad oggi pervenuti, al fine di accrescere la platea dei potenziali forse solo a quella di Gian Maria
Peppe Vessicchio realizzò un CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA
offerenti e dare la possibilità di presentare offerte con più ampi margini e di consentire
record. Nel ’96 era con Elio e le COMUNI DI Volonté, diventando il volto del
ai partecipanti di disporre di un quadro di conoscenze il più dettagliatamente esteso,
Storie Tese per La terra dei cachi FORTE DEI MARMI E SERAVEZZA necessario all’elaborazione di una congrua offerta, ha disposto di prorogare i termini di cinema italiano impegnato. È il
e quando nel corso di una delle AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIQUALIFICAZIONE DEL scadenza per la presentazione delle offerte, relative all’appalto in oggetto. Galileo di Liliana Cavani. È Athos,
VERDE E RIPIANTUMAZIONE NUOVE ALBERATURE. il giovane che va alla ricerca della
serate si trattò di farne un sunto Scadenza presentazione offerte: il termine per la presentazione delle offerte è stato
Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Forte
di un minuto, la band ebbe dei Marmi, piazza Dante n. 1, 55042 Forte dei Marmi prorogato dal giorno 4 marzo 2019, al giorno 30 aprile 2019, alle ore 13,00. verità sul padre “eroe della
l’idea di suonarla tutta in 55 (LU) CF/P.Iva 00138080460, Profilo committente: Apertura offerte: l’apertura delle offerte in seduta pubblica è stata spostata dal gior- Resistenza” in La strategia del
www.comune.fortedeimarmi.lu.it; pec: protocollo.comunefdm@
secondi. Vessicchio stette al postacert.toscana.it. Procedura di gara: aperta ai sensi no 7 marzo 2019, al giorno 9 maggio 2019 alle ore 8,30, presso la sede della ragno di Bertolucci del ’70, e da lì
gioco con l’orchestra. dell’art. 60 Dd.Lgs. 50/2016 con valutazione dell’offerta Centrale di committenza, sita in Viale Leopardi, 6 – 60019 Senigallia, palazzo Nuova non sbaglia un colpo: tra gli altri
economicamente più vantaggiosa. Offerte ricevute: n. 8 -
Maestro, foste brevi. Offerte ammesse: n. 7 Aggiudicatario: C.F.T. soc. Gioventù, primo piano sala urbanistica. E’ possibile visionare la documentazione di recita in La città del sole di Gianni
«Brevità e qualità possono andare coop, con sede legale in Firenze, via E. Artom, n. 12 - gara ed ogni altra informazione, presso il sito internet del Comune di Senigallia, alla Amelio, L’invenzione di Morel di
CF/P.Iva 00764010484 per un importo pari ad
d’accordo. Anche chi pratica gli € 60.169,74, di cui € 2.000,00 per oneri di sicurezza, sezione “Amministrazione trasparente – bandi di gara e contratti”, ovvero al seguen- Emidio Greco (1974), Quanto è bello
oltre Iva di Legge. Determina di aggiudicazione n. 150 te link: http://www.comune.senigallia.an.it/site/senigallia/live/taxonomy/senigallia/ lu murire acciso, regia di Ennio
spazi della pubblicità sa come del 11.02.2019. Ulteriori informazioni su www.comune.
fortedeimarmi.lu.it e sulla piattaforma regionale START.
cose_in_comune/bandi_di_gara/bandi_di_gara_in_corso/index.html Lorenzini (1975), Il prato ancora
lasciare il segno in poco tempo. Il RUP Geom. Alessandro Fontana Pubblicazione del presente avviso: inviato alla GUUE in data 15/02/2019.
La musica oggi si conforma allo Pubblicazione sulla GURI: V Serie Speciale - Contratti Pubblici n. 22 del 20/02/2019. dei Taviani, Il leone a sette teste
scaffale che la accoglie, la Senigallia lì, 20 febbraio 2019. di Glauber Rocha (1970), Viaggio
Il Politecnico di Milano indice procedura di gara a Citera, di Angelopoulos. Lavora
distribuzione ormai conta più del aperta per l’affidamento dei “SERVIZIO DI GE- Il Dirigente Area Tecnica Territorio e Ambiente
prodotto: con l’obbligo dei 3 STIONE DELL’ASILO NIDO DEL POLITECNI-
Ing. Gianni Roccato
con Olmi, con Luchetti, fino al
CO DI MILANO – CIG 77952679D2”. Il periodo
minuti e mezzo, le radio hanno contrattuale complessivo, comprese tutte le 2013 quando Paolo Sorrentino gli
determinato una riduzione eventuali proroghe, è di 72 mesi. L’importo com- affida la parte del vecchio regista
plessivo è di € 2.296.000,00 oltre I.V.A. L’ag-
drastica dell’idea musicale, ci giudicazione avverrà con il criterio dell’offerta nel film premio Oscar La grande
economicamente più vantaggiosa. bellezza. Per buona parte, però,
sono grafici che prevedono che il Termine per il ricevimento delle offerte: ore
gancio debba arrivare prima dei 14:00 del 22/03/2019. la sua scena, dove è un barbuto
Tutta la documentazione di gara può essere
50 secondi, assurdo se si pensa consultata e scaricata all’indirizzo www.polimi.it. Estratto Procedura Aperta n. 3026/2019 “Maestro del cinema” e filosofo
Il bando integrale è stato inviato per la pubblica- di vita, che racconta con grande
che ad esempio Hotel California zione in GUUE il 15/02/2019 in nome e per conto di IRETI S.p.A. e di altre società del Gruppo
ha un’introduzione che dura 52 Il RUP ACCORDO QUADRO intensità a Jep
Ing. Graziano Dragoni FORNITURA TRASFORMATORI TRIFASE MT/BT A RAFFREDDAMENTO
secondi e non è ancora iniziata». Gambardella-Servillo il suo primo
NATURALE IN OLIO PER CABINE SECONDARIE “incanto”, viene tagliata,
Il Festival ha sempre fissato L’importo complessivo riferito alla durata triennale ammonta fino alla concor-
i limiti di durata. renza di € 2.450.000,00 (I.V.A. esclusa). poi recuperata nella versione
«In una gara è necessario ma mi Criterio di aggiudicazione: offerta economicamente più vantaggiosa indivi- integrale.
dispiace che non possa esistere duata sulla base del minor prezzo. Tra le sue ultime interpretazioni,
una deroga, dal punto di vista L’avviso integrale di procedura ad evidenza pubblica nonché la documen- il film La terra buona di Emanuele
artistico è castrante. Anna Oxa tazione di gara sono disponibili presso: https://portaleacquisti.gruppoiren.it, Caruso e la scorsa estate una
nell’ambito del tender 3026/2019.
poté arrivare a 5 minuti». Le offerte dovranno essere inviate, in versione elettronica, attraverso il porta-
recita organizzata per un folto
Non sempre più durata le al medesimo indirizzo, entro le ore 14:00 del 20/03/2019. pubblico nel teatro all’aperto
equivale a più bellezza. IREN S.p.A. da lui stesso ricavato nel bosco
«No, anzi, spesso significa IL DIRETTORE APPROVVIGIONAMENTI, della sua casa sulle colline
prendersi un rischio». LOGISTICA E SERVIZI della Valpolicella.
ing. Vito Gurrieri ©RIPRODUZIONE RISERVATA
©RIPRODUZIONE RISERVATA
42 Sport
Mercoledì DISCUSSIONI
20 febbraio
2019

Stasera alle 21 Nello stadio che ospiterà la finale a giugno, la Juve sfida l’Atletico
IL SESSISMO per l’andata degli ottavi: il 10 argentino fra i titolari. Khedira fermato da un’aritmia
E I DUE TURNI
DI SQUALIFICA
A COLLOVATI
Enrico Sisti
Dybala con Ronaldo
C
ollovati può stare
tranquillo. È in buona
compagnia. Non è stato
censurato perché era
impossibile farlo in diretta a
la sterzata di Allegri
“Quelli che il calcio...”, ma è
stato sospeso, o meglio
squalificato per due turni dalla
Rai come un calciatore che
picchia gli avversari a palla
per la Champions
lontana. E in un certo senso
l’altro giorno è accaduta, più o
meno, la stessa cosa: è stato
commesso un brutto fallo. Solo Dal nostro inviato MAURIZIO CROSETTI, MADRID
che al posto del segno dei
tacchetti sullo stinco di un solo Sul muro della stazione della me- dalle spagnole (Barcellona e Real) non vinci in automatico per que-
malcapitato c’erano quelli delle tro, qui davanti allo stadio, hanno e scomparso dalla penultima sto» dice Allegri prima di annuncia-
parole sconfinate nel sessismo appena avvitato un cartello. “Próx- Champions proprio in questa città re la presenza di Paulo Dybala:
sulla pelle di tutte le donne ima estación: final de la Cham- ma al Bernabeu, nella sera dei bido- «Gioca, vi do questo lecca lecca».
appassionate di pallone e anche pions”. All’ossessione storica si ag- ni dell’immondizia al posto del Era l’unico dubbio ed è stato su-
di quelle che il calcio non gliene giunge dunque quella logistica, cuore. La Spagna e la sua capitale bito chiarito, un giallo risolto nel
frega niente («quando sento perché è nello stadio di nome Wan- sono dunque il destino della Juven- primo capoverso. Dybala (parte?
una donna, poi la moglie di un da che il primo giugno, un sabato tus. «E se hai Ronaldo è meglio, ma resta?) cioè la Juve dei ghirigori
calciatore, parlare di tattica mi al di là dell’orizzonte, qualcuno al- ma anche dei grandi gol, già 5 per
si rivolta lo stomaco, non ce la zerà il portaombrelli d’argento. La l’argentino in Europa, la Juve tecni-
faccio»). Un’entrata a gamba Juventus ci prova con alterna for- ca col numero 10 sulla schiena, an-
tesa, non troppo diversa da tuna, più no che sì, da quasi cin- La Champions è un che se poi è nel granito difensivo di
quella assestata da Alessandro quant’anni. «Un obiettivo, non un Bonucci e Chiellini che trova so-
Costacurta e con meno irruenza obbligo», ripete Allegri anche ai
obiettivo, non un stanza, oltre che ovviamente in Ro-
da Giancarlo Marocchi ai sassi, sapendo che è giusto ma non obbligo. E se hai naldo. La sua fidanzata Georgina si
microfoni di Sky, sulla civiltà e è vero. L’allenatore è arrivato a Ma- è appena fatta un selfie con addos-
su un minimo, ma proprio un drid con la faccia scura, preoccupa-
Ronaldo è meglio, ma so un pigiama da 2.700 euro, ne è
minimo, di traguardi to per il cuore di Sami Khedira in non vinci in automatico seguito un dibattito social non pro-
universalmente acquisiti aritmia atriale, una cosa seria. prio sobrio, evento non certo stra-
(siamo sicuri?). È in buona Niente partita per il campione te-
la coppa per questo no in questi tempi di enorme ele-
compagnia, Collovati, perché desco, naturalmente, poi gli esami massimiliano allegri ganza digitale.
qualche giorno prima, in pieno clinici e la prognosi medica o chi- «Vogliamo la finale a ogni costo,
cortocircuito culturale, la Rai rurgica, nella stagione sventurata anche se il pensiero può essere
aveva pensato bene di mandare in cui Emre Can è stato operato controproducente» è il sottile pen-
in onda una versione censurata per un nodulo alla tiroide. Khedira siero di Dybala, l’altra faccia
di The wolf of Wall Street di rischia di chiuderla qui. Atletico Madrid dell’ossessione. Meglio conoscer-
Martin Scorsese. Ora c’è da La notte in arrivo è cominciata Juventus la, dopo tante fregature. L’Atletico
capire da che parte stare, in un pomeriggio di luglio, quando è la squadra più sgobbona d’Euro-
oppure c’è da interrogarsi come Cristiano Ronaldo è atterrato a To- 13 Oblak Szczesny 1 pa, anche lei due volte in finale di
sia possibile che l’ente che si rino. Per lui e attorno a lui, per la 20 Juanfran De Sciglio 2 Obsession League come la Juve e
adonta per il sessismo di Coppa e dentro la Coppa, il desti- 24 Gimenez Bonucci 19 anche lei due volte sconfitta, sem-
Collovati (che hai poi chiesto no bianconero ha preso forma e 2 Godin Chiellini 3 pre da Ronaldo poi. Negli ultimi
scusa) sia il medesimo che non smette di farlo. Ogni gesto, 3 Filipe Luis Alex Sandro 12 cinque anni queste due sono arri-
ancora prova ansia per le scene ogni partita del campionato d’alle- 6 Koke Bentancur 30 vate in fondo quattro volte. «Dob-
di un film in cui Di Caprio fa namento chiamato serie A ha avu- 5 Partey Pjanic 5 biamo cominciare il lavoro e finir-
sesso e va in overdose di to uno scopo preciso, la Cham- 14 Rodrigo Matuidi 14 lo a casa nostra, sapendo che l’Atle-
metaqualone (ma solo in tv e pions che oggi comincia davvero e 8 Saul Dybala 10 tico quando riparte è micidiale»:
non su Raiplay!), droga sintetica dovrà durare fino all’ultimo cente- 22 Morata Mandzukic 17 per Allegri non ci sono chiavi tatti-
con cui si sballa mezzo mondo e simo dei 120 milioni di euro che la 7 Griezmann Ronaldo 7 che segrete, c’è solo un muro difen-
tutti lo sanno, dopo però aver vittoria garantirebbe. È l’obiettivo, Arbitro: Zwayer (Ger).
sivo da sgretolare sapendo che sot-
sdoganato al 100% Ultimo tango cioè l’ossessione di un gruppo due Ore 21, Rai 1 e Sky to i sassi dormono i serpenti.
a Parigi, massima e involontaria volte in finale e due volte sconfitto ©RIPRODUZIONE RISERVATA

rappresentazione del potere


della censura nell’arte.
Il personaggio
Qualcosa non torna ma è accolto con sospetto. Come un ma-
sempre meglio un
ravvedimento morale che un
peggioramento della
Morata, figliol prodigo dridista, non come un figliol prodi-
go. Perciò il club s’è speso a ripesca-
re le vecchie foto di Álvaro bambi-
situazione. Il calcio e la sua
popolarità esigono, chissà
perché, una diversa
tornato alle sue radici no, di Álvaro raccattapalle al Calde-
ron, di quella volta - semifinale col
Real di due anni fa - in cui Simeone
amministrazione dell’etica.
Restiamo alle parole che
per ritrovare il gol andò a dirgli nell’orecchio, mentre
si scaldava: «Tu devi venire a gioca-
usiamo. Chi rimane ormai a re da noi». Eccolo.
bocca aperta, a meno di non Questo miscuglio di madridi-
essere dentro un confessionale, Álvaro Morata, 26 anni, 2 nella Juve smo e atletismo è una gran confu-
se uno dice: “Porca puttana!”? sione, il pensiero della Juve (in Ita-
Passano ogni giorno, per la Dal nostro inviato quasi tutto il suo passato, il derby fonso. «Ha conservato amici tra lia ha trovato moglie, la veneziana
milionesima volta, i film con i emanuele gamba, madrid con il Real e ora la Juve, la squadra compagni, dirigenti e tifosi. Fu Alice) non lo delucida. Da ex segnò
“porca puttena” di Banfi e in cui più si è sentito a proprio un’esperienza molto buona e pie- in Atletico-Chelsea 1-2 l’anno scor-
nessuno ci fa più caso, Visto da fuori, Álvaro Morata è un agio. A Torino non lo trattarono co- na di soddisfazioni». Segnò in fina- so, e finì con una mezza zuffa coi ti-
nemmeno ridi più. Però in attaccante splendido: ha tecnica e me quel bambino che non ha mai le di Champions ma non la vinse, fosi. Da neo biancorosso non ha an-
compenso Giovanni Trapattoni, velocità, stazza e disciplina. Visto smesso di essere a Madrid ma nem- mentre con il Real ne portò a casa cora fatto gol, anche se nonno Igna-
adolescente ed entusiasta a da dentro, i pochi che lo conosco- meno come l’uomo già fatto che due ma da comprimario. cio ricorda una felicità di sponda:
vita, diretto come l’acqua verso no davvero raccontano di un tour- credevano di avere al Chelsea, do- L’Atletico fu la sua prima squa- «Quando con la Juve segnò al Ber-
il mare, venne cancellato dalle billon indecifrabile, che a volte rac- ve si è perso sotto il peso della re- dra. Nonno Ignacio, tifoso fervente nabeu ed eliminò il Real in semifi-
Caporedattore
dirette della Nazionale per chiude un vuoto profondo (a Lon- sponsabilità. «Non so se fosse quel- al Calderón, gli mise addosso la ma- nale, quello è stato il giorno più bel-
Sport
Angelo essersi lasciato andare a dra ha passato mesi sul filo della lo il suo limite», dice Allegri. «Io glia a righe, ma nell’under 14 gli lo della mia vita». Alla Juve sanno
Carotenuto quell’innocente (si potrà dire?) depressione) e altre un gran ribolli- l’ho avuto che era ancora ragazzo, preferivano Borja Baston, oggi perfettamente quanto sia bravo e
imprecazione durante una re di emozioni di difficile gestione. ma è cresciuto molto. È un giocato- all’Alavés, e quindi Morata andò a quanto sia fragile, ma anche quan-
partita. Era marzo di tre anni fa, Questo è un periodo di ribollimen- re da partite secche, nella continui- cercare spazio al Getafe. Un anno to sappia trovare momenti di forza
la caccia alle streghe era finita e to: è tornato nel posto dove, a 9 an- tà ha dimostrato un lato debole». È dopo passò al Real, con il quale il le- improvvisa. Tutto sta a riuscire a
Email
fra l’altro l’Italia ne prese ni, aveva cominciato, e che poi tra- uno con l’umore che viene e che game è stato reciso due anni fa. Il ri- guardargli dentro, e vedere se sta-
redazione
losport quattro dalla Germania. Meno dì per il rivale più ricco e famoso, e va. «Con la Juve è rimasto in bellis- torno all’Atletico chiude il cerchio, sera ci sono ghiaccio o fiamme.
@repubblica.it male che non giocava Strunz. in dieci giorni si è trovato di fronte simi rapporti» dice suo padre Al- però i tifosi Colchoneros l’hanno ©RIPRODUZIONE RISERVATA
43
Var La B ci pensa per finale campionato Pro Piacenza Gravina incontra Giorgetti Sci Shiffrin vince il parallelo di Stoccolma
La Lega di B studia l’ipotesi di introdurre la Il presidente Figc Gravina ha incontrato ieri il L’americana Mikaela Shiffrin ha vinto lo slalom
tecnologia in campo nella parte finale dell’attuale sottosegretario Giorgetti dopo il caso Pro parallelo di Stoccolma. È il suo successo numero
campionato. L’analisi sarà oggetto di un Piacenza: in futuro basteranno due forfait (non 57 (14° stagionale) dopo i due ori di Åre. Tra gli
confronto con l’Associazione arbitri. più quattro) per escludere un club inadempiente. uomini vittoria dello svizzero Zenhaeusern.
Mercoledì
20 febbraio
2019

Gli scenari di mercato Cosa si muove dietro la freddezza ufficiale fra Torino e Milano:
ragioni tattiche, plusvalenze incrociate, motivazioni personali. Perché in estate si può fare S
P
O
Icardi in cambio di Paulo R
l’affare che conviene a tutti T

GIULIO CARDONE e STEFANO SCACCHI

All’indomani della grande freddez- nero sarebbe quel tipo di centra- voce nel rendiconto bianconero è
za tra la Continassa e Appiano Gen- vanti alla Benzema o alla Mandzu- calcolata a quota 16,5 milioni.
tile, alimentata dal botta e risposta kic (con caratteristiche diverse) Da un punto di vista ambientale
polemico tra Paratici e Marotta, con cui Ronaldo dimostra di trovar- la Juventus, con il suo parterre di
uno scambio tra Juventus e Inter si bene. Il portoghese invece tende senatori in rosa, potrebbe essere il
va lasciato decantare prima di esse- a fagocitare i rifinitori alla Dybala. luogo giusto per far ripartire Icar-
re inserito nella carta dei grandi vi- L’ex del Palermo in nerazzurro tor- di, appena rinfrancato ieri dalla
ni del mercato estivo. Ogni batta- nerebbe a essere il protagonista as- considerazione mostrata dall’Uefa
glia conosce il suo armistizio. E la soluto del reparto offensivo senza nei suoi confronti: Nyon gli ha au-
pace potrebbe essere presto cele- l’ingombrante ombra del cinque gurato buon compleanno con un
brata in nome di un doppio affare volte Pallone d’oro. Con ricadute video dei suoi gol in Champions e
che in questo momento sembra positive sui numeri in zona gol, ca- lo ha definito papabile “bomber le-
quasi obbligato: Icardi verso Tori- lati drasticamente a causa della tale” dell’Europa League. E il mon-
no, Dybala a Milano. Unica via d’u- coabitazione con CR7. E sarebbe do bianconero, più solido grazie ai
scita praticabile a periodi non esal- un affare economico per le due so- recenti successi, avrebbe qualche
tanti delle rispettive carriere. La cietà. Con i due argentini classe chance in più di contenere l’esube-
confusione intorno all’ex capitano ’93 valutati 100 milioni le plusva- ranza di Wanda Nara che, a sua vol-
dell’Inter è talmente fitta da lascia- lenze incrociate sarebbero eleva- ta, restando in Italia non avrebbe
re pochi dubbi sulla soluzione: tissime. In questo momento Icar- difficoltà logistiche a proseguire la
una cessione a fine stagione, an- di, acquistato dall’Inter nel 2013 pa- carriera da opinionista tv e impren-
che se il presidente Zhang promet- gando 13 milioni alla Sampdoria, ditrice nella moda a Milano. Le tes-
te che la destinazione non sarà la ha un valore di carico a bilancio pa- sere sono pronte. Resta solo da
Juve. ri a 2,5 milioni. Per Dybala, preleva- comporre il grande mosaico
Il caos mediatico degli ultimi to nel 2015 dalla Juventus con un dell’affare che conviene a tutti.
giorni, incendiato dalle dichiara- investimento di 40 milioni, questa ©RIPRODUZIONE RISERVATA

zioni della moglie-agente Wanda


Nara e seguito dalla degradazione
decisa dal club, fatica a ricompor-
si. Il centravanti argentino, che ie-
ri ha compiuto 26 anni, dovrà soste-
nere stamattina le visite di control-
lo per uscire dall’impasse dell’in-
fortunio al ginocchio iniziato dopo
la perdita della fascia: appunta-
mento teoricamente di routine,
ma carico di significato in questa
fase. Le terapie personalizzate pri-
ma o poi dovranno finire. Il mo-
mento utile potrebbe essere l’alle-
namento di venerdì dopo la parti-
ta di Europa League con il Rapid
Vienna, con vista sul doppio impe-
gno esterno a Firenze e Cagliari.
Ma non sarà facile ricomporre la
frattura. Anche l’involuzione della
Joya dopo l’arrivo di Ronaldo lo
spinge verso la ricerca di nuovi lidi
dove tornare protagonista, come
impone l’ambizione di un calciato-
re al quale è stata affidata la ma-
glia numero 10 della Juventus.
Lo scambio può obbedire a pre-
MARCO CANONIERO/SYNC NICOLÒ CAMPO/LIGHTROCKET VIA GETTY IMAGES
Cristiano Ronaldo, 34 anni, un solo gol in questa Champions cisi incastri tattici. Icardi in bianco- Mauro Icardi, 26 anni, e Paulo Dybala, 25

Schalke 04 L’intervista
Manchester City
1
18
26
Fahrmann
Caligiuri
Ederson
Walker
31
2
5
Rubiales “Non c’è solo CR7 «Chi ama il calcio ama quello
italiano. Ci sono molte cose che
più forte economicamente. E
saranno scartate le idee che non

la Liga ha ancora i migliori”


Sané Stones possiamo copiare e imparare uno sono buone per il calcio».
27 Bruma Laporte 14 dall’altro. Nutriamo rispetto e Ad esempio, giocare alcune
24 Oczipka Zinchenko 35 ammirazione per l’Italia». gare di campionato all’estero: lei
2 McKennie De Bruyne 17 Lei è stato nominato nel ha detto no, perché?
13 Rudy Fernandinho 25 comitato Esecutivo dell’Uefa, «La Fifa ha dato un’opinione chiara.
8 Serdar Gundogan 8 dove è entrato anche Nasser Al Gli affari sono importanti, ma non si
10 Bentaleb David Silva 21 MATTEO PINCI Khelaifi, presidente del Psg, può superare il valore sportivo di
11 Konoplyanka Aguero 10 contrario al Fair play finanziario. una competizione, mai. Un

«A
36 Embolo Sterling 7 Cristiano auguro sempre Non è strano? campionato nazionale deve giocarsi
Arbitro: del Cerro Grande (Spa).
il meglio. Tranne quando «L’Uefa ha fatto un esercizio di in casa e fuori. Solo partite con sede
Ore 21, Sky gioca contro una apertura a club e leghe. Che hanno neutrale possono tenersi all’estero,
spagnola». Luis Rubiales, 41 anni, eletto un loro rappresentante. come la Supercoppa».
Il calendario ex difensore, è presidente della Speriamo che chi è stato nominato Ma l’aumento delle entrate
federcalcio in Spagna. partecipi e contribuisca al non è una priorità?
Ottavi di finale Senza Ronaldo si è ridotta la movimento, anche se non devo «Certo. Ma centrali sono le
Manchester United-Psg 0-2 forza commerciale della Liga? Cristiano è un ragazzo dirlo io che sono nuovo federazioni territoriali. E il calcio di
Roma-Porto 2-1 « Cristiano è un calciatore dell’Esecutivo. Di certo non ho base. Gli incassi che produce il
(ritorno il 6 marzo) magnifico e un ragazzo d’oro. Alla
d’oro e un calciatore pregiudizi: credo che tutti siano sistema vanno redistribuiti in modo
Ajax-Real Madrid 1-2 Juve e al movimento italiano sta magnifico, la sua innocenti fino a prova contraria. diretto. Le parole chiave sono
Tottenham-Borussia 3-0 facendo molto bene la sua Credo». trasparenza e solidarietà. In Spagna
(ritorno il 5 marzo) presenza. Ma da noi ci sono altri
presenza fa bene Crede che si andrà verso una stiamo lavorando in questa
Liverpool-Bayern 0-0 grandissimi giocatori: uno viene, all’Italia. Ma solo dei tifosi Superlega per i club? direzione, il calcio di base è la radice
Lione-Barcellona 0-0 l’altro va. L’unica cosa di cui non si «L’Uefa ha fatto in modo che la del movimento. Di un albero puoi
(ritorno il 13 marzo) può fare a meno è l’amore per il
non si può fare a meno Champions diventasse la miglior tagliare i rami, ma le radici no. E non
Atletico Madrid-Juventus ore 21 club: e quello è un sentimento che competizione di club del mondo. puoi neanche invertire la piramide,
Schalke 04-Manchester Cityore 21 resta a prescindere». Non tutti sono soddisfatti, però, e si perché cadrebbe».
(ritorno il 12 marzo) Che idea ha della Serie A? lavora a una Champions rafforzata, ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Liverpool-Bayern 0-0 È finita senza reti la partita di Anfield attesa come la più spettacolare
44 Il tridente dei Reds poco ispirato e molto impreciso. Il risultato premia la difesa dei tedeschi

Mercoledì
20 febbraio
2019
Klopp, molto rumore per nulla
S
il verdetto è rinviato a Monaco
P
Dal nostro inviato ENRICO CURRÒ, LIVERPOOL
O Mohamed Salah, 26 anni, e Franck Ribéry, 35
EPA

Noite fracassada, serata storta:


R la canzone brasiliana eseguita capolavoro. Il ritorno del 13 mar- trovare il guizzo giusto: il capita- centravanti polacco, è stata all’al-
dal portiere ex romanista Alis- zo all’Allianz Arena di Monaco no del Bayern gli ha respinto in ba della partita.
T son in versione chitarrista, sotto dovrà per forza di cose riempirsi corner un colpo di testa in tuffo. Non stupisce, dunque, che ab-
gli occhi del cantante Jamie Web- Liverpool 0 almeno di un gol: lo impone il re- I tre africani del Liverpool - Manè biano giganteggiato i difensori,
ster supertifoso del Liverpool, golamento. senegalese, Salah egiziano, Naby Hummels su tutti, e che Klopp
era diventata in pochi giorni il vi- Benché un po’ ammaccata Keita guineano - sono simboli non abbia accusato per nulla la
deo virale di presentazione della Bayern Monaco 0 dall’usura e dalle assenze degli delle rispettive nazionali e di un decimazione dei suoi difensori
sfida col Bayern. L’intento era stanchi veterani Robben, Boa- continente spesso sportivamen- centrali: l’adattato Fabinho, cen-
giocoso, ma la scelta si è rivelata teng e Müller più il giovane Gor- te depredato con l’alibi del metic- trocampista di ruolo, ha fatto un
un presagio: è stata una serata Liverpool (4-3-3) tetzka, la corazza della corazza- ciato, ma solo Salah ha esibito figurone. Gli applausi più convin-
abbastanza insulsa rispetto alle Alisson 6 - Alexander-Arnold 5.5, Matip 5.5, ta di Germania non l’hanno scal- giocate in linea con la fama. Fir- ti se li sono presi i tifosi del
premesse, che dipingevano il pri- Fabinho 6.5, Robertson 6 – Wijnaldum 5.5,
Henderson 6.5, N. Keita 5.5 (31’ st Milner sv) –
fita per ora le scintille sprigiona- mino, il falso nueve brasiliano de- Bayern , quando hanno srotolato
mo duello tra due grandi del cal- Salah 6, Firmino 6, (31’ st Origi sv), Mané 5.5. te dalle scarpette dei tre veloci- bilitato dall’influenza, lo ha aiu- tre striscioni di protesta contro il
cio europeo dopo quasi 38 anni - sti dell’attacco dei Reds: Salah, tato finché ha potuto a punzec- caro prezzi dei biglietti per le tra-
l’ultima volta era stata la finale Bayern Monaco (4-2-3-1) Firmino e Mané, lo sprinter il cui chiare con qualche intuizione sferte, tema molto sentito in In-
di Supercoppa del 1981 - come Neuer 6.5 – Kimmich 5.5, Süle 6, Hummels 6.5, picco, misurato in oltre 38 kmh, un’avversaria prudente (eufemi- ghiterra. È assai meno sentito, o
Alaba 6 – Thiago Alcantara 6, Javi Martinez 6 –
l’ottavo di finale più spettacola- Gnabry 5.5 (46’ st Rafinha sv), James Rodriguez non si accompagna ad altrettan- smo), che demandava al solo per meglio dire gradito, il Var,
re della Champions. Lo spettaco- 5 (43’ st Renato Sanches sv), Coman 5 (36’ st ta sapienza tecnica. Il n. 10 del Li- Lewandowski, per lo più abban- che era qui affidato a un tocco di
lo lo ha garantito come sempre Ribéry sv) – Lewandowski 6.
verpool ha dissipato un paio di donato dall’ex juventino Coman italianità, con Irrati e Guida ad
la cornice, Anfield Road stadio Arbitro: Rocchi (Ita) 6. occasioni notevoli, in particola- e dal fioco James, gli attacchi spe- assistere l’arbitro Rocchi: il col-
canoro per definizione. Il qua- Note: ammoniti Kimmich e Henderson.
Spettatori: 54mila circa.
re una girata a due passi da ranzosi: l’unica difficile parata di laudo è passato sotto silenzio,
dro, invece, non è stato certo un Neuer, ma nel finale stava per Alisson, su tocco ravvicinato del perché non ce n’è stato bisogno.
È finita con una canzone, come
era cominciata: questa, però, dei
Beatles, colonna sonora transna-
S.A.T.A.P. S.P.A.
Via Bonzanigo, 22 – 10144 - TORINO zionale con buona pace della Bre-
Telefono 011. 43.92.111 - Pec: dirleg.satap@legalmail.it - www.satapweb.it xit. L’hanno cantata anche i tede-
Estratto di avviso di modifica bando di gara
schi, con l’eccezione di Klopp:
AVVISO per continuare l’avventura in
L’intestata Società rende noto che intende affidare in subconcessione, mediante PROGETTAZIONE ESECUTIVA E REALIZZAZIONE DEL NUOVO
procedura competitiva ai sensi dell’art. 11, comma 5 ter della L. n. 498/1992, Champions, gli toccherà fare il
1) I servizi di distribuzione prodotti carbolubrificanti ed attività accessorie IMPIANTO DI DEPURAZIONE AREA CENTRALE (D.A.C.) DI GENOVA profeta in patria e avrà bisogno
da svolgersi nell’Area di Servizio di Settimo sud lungo l’autostrada A4 rfi_100; C.I.G. 77460323D2; C.U.P. E35E17000320005 di tutto quel talento che i suoi di-
(Torino-Milano) Si informa che sul Portale Acquisti del Gruppo IREN (raggiungibile all’URL:
2) I servizi di ristoro e market da svolgersi nell’Area di Servizio di Settimo sud scepoli, stavolta, hanno lasciato
https://portaleacquisti.gruppoiren.it), nell’ambito del tender_2963, sono di- negli spogliatoi.
lungo l’autostrada A4 (Torino-Milano)
I soggetti interessati, se in possesso dei necessari requisiti, possono presentare la sponibili gli avvisi di modifica, già pubblicati sulla GUUE, del bando in og- ©RIPRODUZIONE RISERVATA
propria candidatura, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 20 marzo 2019. getto.
L’elenco dei requisiti di partecipazione nonché le modalità di partecipazione e di Il nuovo termine di invio delle domande di partecipazione, in versione elet-
presentazione delle candidature sono consultabili sul sito www.satapweb.it, sezione
tronica, attraverso il Portale Acquisti di cui sopra, è fissato alle ore 17:30:00 L’altra partita
“Bandi e gare” – “Bandi ed Esiti Aree di Servizio”.
Il presente avviso costituisce semplice sollecitazione a presentare manifestazione di del 13/03/2019.
interesse e non un invito ad offrire, né un’offerta al pubblico ex art. 1336 cod. civ., né una IREN S.p.A.
sollecitazione all’investimento ex art. 94 e ss. del D. Lgs. n. 58/98; pertanto, la presente IL DIRETTORE APPROVVIGIONAMENTI,
Lione 0
pubblicazione, la ricezione delle candidature nonché delle offerte non comportano per
S.A.T.A.P. S.p.A. alcun obbligo nei confronti dei soggetti interessati, né per questi ultimi LOGISTICA E SERVIZI
alcun diritto a qualsivoglia prestazione e/o indennizzo da parte di S.A.T.A.P. S.p.A. a ing. Vito Gurrieri
qualsiasi titolo. Barcellona 0
Torino, 20 febbraio 2019
S.A.T.A.P. S.p.A.
Il Responsabile del Procedimento
PROVINCIA DI RAVENNA
(Ing. Natalino Valter Re) Settore Lavori Pubblici Lione (4-2-3-1)
Direzione Acquisti
ESITO DI GARA
BANDO DI GARA Lopes 7 - Dubois 6, Marcelo 6.5, Denayer 6.5,
Procedura aperta per l’affidamento degli Mendy 6 - Ndombélé 6.5 (39’ st Cheik sv), Aouar
UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II RFI S.p.A. informa che è stata aggiudicata la gara
procedura aperta n. DAC.0284.2018 – lotto n. 3 - interventi di manutenzione straordinaria 6.5 - Traoré 5.5 (24’ st Tousart sv), Depay 6,
Terrier 6.5 (31’ st Cornet sv)- M. Dembélé 5.5.
AVVISO DI AGGIUDICAZIONE CIG 760711885B - relativa alla fornitura di “cusci-
netti e guance per deviatoi ferroviari e ganasce”. delle pavimentazioni della rete stradale
Il testo integrale dell’esito, pubblicato sulla suddivisi in quattro lotti - Lotto 1: CIG Barcellona (4-3-3)
L’Università degli Studi di Napoli Federico II ha aggiudicato la procedura di gara GUUE 2019/S 031-070593 è visionabile sul sito
775171880D - Lotto 2: CIG 775173888E Ter Stegen 6 - Semedo 6.5, Piqué 6, Lenglet 6,
www.gare.rfi.it canale Esiti -Forniture/Lavori/
relativa al “Servizio di Pulizia e di Igiene Ambientale a ridotto impatto ambientale Servizi - Lotto 3: CIG 775175241D - Lotto 4: Alba 6.5 - Sergi Roberto 5 (36’ st Vidal sv),
Per chiarimenti e-mail: a.leombruni@rfi.it CIG 775517713CB. Busquets 6.5, Rakitic 5.5 - Messi 5.5, Suarez 6,
presso vari Edifici dell’Ateneo in 5 Lotti - Lotto 2 - “Servizio di Pulizia e di igiene Il Responsabile del Procedimento per la fase di O. Dembélé 5 (22’ st Coutinho sv).
affidamento: Alessio Sammartino IMPORTO A BASE D’ASTA: Lotto 1
ambientale presso le strutture universitarie site in via Montesano sede del Dipar- € 307.500,00 - Lotto 2 € 307.500,00
timento di Farmacia”, in favore del concorrente MIORELLI SERVICE SPA, alle - Lotto 3 € 307.500,00 - Lotto 4 Arbitro: Cakir (Tur) 6.
Note: ammoniti Aouar, Dubois, Sergi Roberto e
condizioni di cui agli atti di gara ed all’offerta tecnica presentata e per un ribasso € 57.500,00 Semedo.
percentuale offerto pari al 40,200% sull’importo a base d’asta per tale Lotto (con TIPO DI PROCEDURA: aperta.
CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: minor
costi specifici per la sicurezza aziendale da rischio specifico di impresa pari ad Direzione Acquisti
prezzo.
ESITO DI GARA Stop Barça a Lione: primo digiuno
Euro 9.600,00), oneri per la sicurezza da rischi interferenti pari a zero e per un TERMINE PER IL RICEVIMENTO DEL-
RFI S.p.A. informa che è stata aggiudicata la gara
a Procedura Negoziata n. DAC.0348.2018 relati- LE OFFERTE: 6 marzo 2019 ore 17:00, È finita 0-0 tra il Barça, che aveva
importo contrattuale pari ad Euro 1.115.397,06 oltre IVA. va al servizio di manutenzione delle fresatrici a
esclusivamente per via telematica attra- sempre segnato in Champions, e il
F.to Il Dirigente Dott.ssa Rossella Maio portale Berardi K569 e Berardi J130 presso ONA
Lione che aveva sempre preso gol.
Pontassieve. verso la piattaforma SATER, accessile
Il testo integrale dell’esito, pubblicato sulla
G.U.U.E. GU/S S30 del 12/02/2019, è visionabile
da http://intercenter.regione.emilia-ro- Messi sotto tono, Lione a un passo
sul sito www.gare.rfi.it canale Esiti - Servizi. magna.it dal gol con la traversa di Terrier, nel
Per chiarimenti pec: rfi-ad-dac.bo@pec.rfi.it APERTURA DELLE OFFERTE: 8 marzo finale decisive 2 parate di Lopes.
Il Responsabile del Procedimento per la fase di
affidamento: Angelo D’Elia 2019 ore 9:30.
Bando integrale e documentazione
completa di gara sono pubblicati sul Europa League
sito della Provincia di Ravenna: http://
www.provincia.ra.it/bandigara e per
estratto in Gazzetta Ufficiale n. 19 del 13
Direzione Acquisti febbraio 2019. Siviglia
ESITO DI GARA
RFI S.p.A. informa che è stata aggiudicata la gara
RUP: Dott. Ing. Chiara Bentini. Lazio
DAC.0024.2018 avente ad oggetto la fornitura in Il Dirigente del Settore Lavori Pubblici 1 Vaclik Strakosha 1
opera Sistemi di Video Ispezione dei Pantografi
Il testo integrale dell’esito, pubblicato sulla (Dott. Ing. Paolo Nobile) 25 Mercado Patric 4
GUUE 2019/S 031-070626 del 13/02/2019 è vi-
sionabile sul sito www.gare.rfi.it canale Esiti –
4 Kjaer Acerbi 33
Forniture. 3 Sergi Gomez Radu 26
Per chiarimenti e-mail: m.novelli@rfi.it.
Il Responsabile del Procedimento per la fase di 16 Navas Marusic 77
affidamento: Sergio Meloni 17 Sarabia Romulo 27
7 Roque Mesa Badelj 25
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE 22 Vazquez Milinkovic 21
P.le Europa n.1 - 34127 TRIESTE 18 Escudero Lulic 19
P.E.C.:ateneo@pec.units.it - Tel. 040 558.7968/2572
12 André Silva Caicedo 20
AVVISO DI PUBBLICAZIONE BANDO DI GARA Direzione Acquisti
Procedura aperta per la fornitura di una 9 Ben Yedder Immobile 17
ESITO DI GARA
Strumentazione di microscopia correlativa RFI S.p.A. informa che è stata aggiudicata la gara
Super-Risoluzione ed Elettronica (Correlative DAC.0213.2018 avente ad oggetto la fornitura di Arbitro: Taylor (Ing).
Light-Electron Microscopy o CLEM). Importo sistemi di manovra oleodinamici per deviatoi, Ore 18, Sky
accessori e ricambi.
complessivo a base di gara € 564.516,13= più Il testo integrale dell’esito, pubblicato sulla
IVA. Le offerte, e la documentazione a corredo, GUUE 2019/S 031-070589 del 13/02/2019 è vi-
sionabile sul sito www.gare.rfi.it canale Esiti – All’andata vittoria andalusa (1-0)
dovranno pervenire entro le ore 13.00 del 1/4/19,
come indicato nel Bando di gara trasmesso alla
Forniture. La Lazio, a corto di difensori, tenta
Per chiarimenti e-mail: m.novelli@rfi.it.
GUUE ed alla GURI in data 7/2/19. Il Responsabile del Procedimento per la fase di di ribaltare l’1-0 dell’andata nei
La documentazione per la partecipazione alla affidamento: Sergio Meloni
sedicesimi di Europa League.
gara è reperibile sul sito:
https://appalti.unityfvg.it/PortaleAppalti/it/home Recuperati Parolo e Milinkovic, in
page.wp. avanti staffetta Immobile-Correa.
f.to Il Direttore Generale Allerta massima dopo gli scontri di
(Maria Pia Turinetti di Priero)
Roma, sono 1.050 i laziali a Siviglia.
Il personaggio Novak Djokovic
45
“Stavo per smettere Mercoledì
20 febbraio
2019

la nascita di mio figlio S


P

mi ha dato equilibrio” O
R
T
EMANUELA AUDISIO, MONTECARLO Premiato per la quarta quello che faccio con serenità oggi
che mi farà giocare bene domani».
empre magro, occhi spiritati, volta con il Laureus, E cosa fa oggi?

S ma più sereni, in smoking con


il panciotto, Novak Djokovic si
confessa con il premio Laureus in
il n° 1 del tennis
si confessa: il ruolo
«Il papà. Tutti possono essere padri,
ma fare il genitore è una
responsabilità diversa. Il mondo si
mano. Il serbo è stato nominato allarga, diventa molto più di un
sportivo dell’anno superando la della famiglia e la fede rettangolo, ma non ci arrivi subito.
concorrenza di LeBron James Non vado più a letto tardi, anzi non
(basket), Eliud Kipchoge nella trascendenza arrivo neanche più alla mezzanotte.
(maratona), Kylian Mbappé E in campo sto attento ai miei
(calcio). È la quarta volta che vince atteggiamenti, penso: e se mio figlio
il titolo, ma è la prima autoanalisi Stefan che ha quattro anni mi
di un padre che con due figli non vedesse così sconvolto? Prima,
si sente più ragazzo. credevo di avere tutti i diritti, ora
Nole, lo dica. rifletto sui miei doveri. L’altro
«Devo tutto a Jelena, mia moglie. È giorno giocavo a palla in strada con
lei che mi ha tenuto insieme mio figlio e qualcuno mi ha chiesto
quando stavo perdendo i pezzi. C’è di fare una fotografia: Stefan,
stato un momento in cui non dubbioso, mi ha chiesto, perché
riuscivo più a trovare un motivo per quel tipo ti conosce? Be’, sai, gli ho
giocare a tennis, non mi divertivo risposto, sono spesso in tv per via
più, e dubitavo valesse la pena di del tennis. Io non l’ho detto a mio
sopportare fatica e dolore. Volevo figlio che sono un campione, né
smettere, dire basta, ero impaziente desidero che lui mi riconosca come
EPA
sia a casa che in campo. Mi cercavo, tale». Novak Djokovic, 31 anni, e la moglie Jelena Ristic, 32
e non mi trovavo, ero nervoso, il mio Però Stefan lo avrà capito.
gioco non era granché, e quando I genitori nel tennis «Ha capito che parto spesso. E essere flessibile e rassegnarti
stai nel pozzo, più ti affanni e più infatti mi chiede: perché vai lontano all’idea che certi infortuni non si
cadi giù. Maledivo tutti, me stesso, da me? Prima questo pensiero mi risolvono con la ginnastica o con lo
ogni cosa, era sempre colpa del Jimmy Connors a era insopportabile. In campo mi stretching. Cinque settimane dopo
mondo, la sconfitta con Cecchinato 1982 Wimbledon è il
primo tennista
mancava la famiglia, a casa soffrivo l’operazione ero in campo. Lo
Quando sei genitore, il
mondo si allarga. Prima
l’anno scorso nei quarti al Roland di non stare in campo. Quando sbaglio è stato quello di credere che
Garros ha fatto il resto. Jelena è nella storia a vincere uno Slam da giochi male i dubbi e il disagio si sarei tornato subito efficiente». credevo di avere tutti i
stata la mia cura, mi ha incoraggiato papà: saranno 8 fino al 2009 moltiplicano, tutto ti appare Padre nostro Djokovic, farà
a non tormentarmi, mi ha detto che insopportabile, ora che sono in pace altri miracoli? diritti, ora rifletto sui miei
dovevo solo aspettare, e che la penso che ogni stagione porta sfide «Credo nella trascendenza. Quando doveri. Stefan non sa
famiglia non l’avrei mai persa, lei Con Federer in nuove. Dipende da te accettarle, ti spingi oltre i tuoi limiti, e nello
era lì e ci sarebbe sempre stata.
Bisognava solo avere pazienza, non
2010 Australia si apre
l’era dei campioni
cogliere l’occasione di migliorarti,
oppure farti sconfiggere ancor
sport capita, è come se il tuo spirito
uscisse fuori di te e tu fossi guidato
che sono un campione
distruggere quello che avevamo padri: da allora fino a oggi per loro prima di partire. Si chiama nevrosi da un pilota automatico. Mi è
costruito». ci sono stati 17 titoli di Slam ed è una talpa che lavora dentro». capitato contro Nadal nella finale Se nello sport
A 31 anni ancora non l’aveva Lei non era per riparare i dell’Australian Open 2012 che è
capito? viventi. durata quasi sei ore, a quel punto ti spingi oltre i limiti,
«No. Non sapevo ancora che nella L’australiana «Bel modo di dire che sono contro la per non sentire il dolore fisico ti è come se lo spirito
vita non puoi controllare tutto. Ero
più un tipo da palla dentro o fuori.
1973 Margaret Smith
Court fu la prima
chirurgia. Ma un anno fa ho dovuto
arrendermi e sono finito su un
estranei. È come un’esperienza
extracorporea, sei lì, ma non ci sei, uscisse fuori di te.
Vedevo le mete, quelle avevano a vincere titoli di Slam (tre) dopo tavolo operatorio, da anni il gomito c’è una forza più grande di te che ti È una esperienza
valore, non il viaggio che fai per essere diventata mamma destro mi faceva male, mi sono porta avanti. Io ho la fede, che mi
raggiungerle, non quello che ti fermato sei mesi, ma non è bastato. ricorda quanto sono benedetto. extracorporea
capita mentre stai combattendo la Io però non credo nella chirurgia, Ho preso atto della mia
tua sfida. Certo che voglio vincere La terza e ultima sono per lasciar fare alla natura, vulnerabilità, ma anche della mia
più Slam, ma un conto è avere
l’ossessione di raggiungere un
2009 mamma Slam nella
storia: Kim Clijsters
credo che il nostro corpo abbia le
risorse per rigenerarsi, se
forza. E non vedo altri posti dove
posso evolvere se non in un campo
orizzonte, e un altro è cercare di a New York. Nel 2017 Serena Williams interveniamo artificialmente da tennis. Quello che imparo dalla
stare mentalmente bene, di avere ha vinto a Melbourne da incinta distruggiamo le sue possibilità. Solo vita, io me lo gioco lì».
equilibrio. In parole semplici: è che sei fai sport ad alto livello devi ©RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista

Boris Becker “Essere padri domenica. Come li passi quei due


giorni? Vai a pesca, ti alleni, ti distrai o
ti concentri?».
campo, non sul web. E in più c’era
Wilander che aveva 21 anni, Noah
25, McEnroe 26. Se al greco
e avere stabilità attorno: Dica lei.
«I millennial non parlano,
chattano, la loro attenzione è per i
Tsitsipas, 21 anni, capita di
eliminare Federer e di giocare il suo
primo quarto di Slam contro Nadal,
questo manca ai giovani” social, non per l’esperienza che
stanno affrontando in uno Slam. I
poi viene bastonato dallo spagnolo.
I tre tenori cantano più forte, ne
vecchi hanno già vissuto quella puoi zittire uno, ma gli altri lo
situazione e hanno chi si può vendicheranno».
MONTECARLO «Vuole il loro segreto a parte che prendere cura di loro. Mentre Lei è per modernizzare il
sanno giocare bene, anzi meglio Roger può passare dal campo al tennis?
oris Becker, 51 anni, degli altri? I primi due sono padri, il gioco rilassante con le sue bimbe, i «Sì perché il mondo progredisce e

B ambassador della
Fondazione Laureus, un’idea
sulla Next Gen ce l’ha. E anche sul
terzo viaggia con la sua famiglia.
Cosa significa? Attorno hanno
calma, stabilità, tranquillità. Non
Boris Becker, 51 anni
giovani si consumano nel
confronto e si distraggono.
Scaricano le loro pile, invece di
bisogna accogliere tutte le novità
che portano qualità. Si parla di
introdurre il tie-break nel quinto
fatto che nel tennis del Grande fanno tardi la sera, non vanno a ricaricarle. Nel loro clan non hanno set degli Slam. Bene. Niente
Slam tra vecchi e giovani siano cena fuori, mangiano bene, non si gente attenta ai particolari, esperta, ripetizione del servizio se la pallina
questi ultimi a soccombere. considerano in trasferta, ovunque che li sa orientare. Il tennis di oggi è tocca il nastro? Ci sto. Così come
Allora Boris, deluso dai siano quello è il loro mondo perché Ovunque siano i tre molto performante, richiede molte sono favorevole alla regola dei 25
teenager del tennis? hanno la casa dietro, e risparmiano energie, se hai talento ma sei secondi tra un punto e l’altro. Mi
«No. Non si diventa numeri uno in energie nervose».
grandi, quello è il loro acerbo non puoi non soccombere. oppongo invece all’accorciamento
poco tempo, nemmeno se si è una Vincono perché non sono lost mondo. Quelli della Next Vedremo se con Lendl a fianco di dei set, perché così cambia tutto».
stella nascente. Bisogna prima in translation? Zverev qualcosa cambierà». E sul coaching?
salire, poi consolidarsi. Ma un tipo «Perché sanno come arrivare alla fine
Gen si distraggono Ma lei ha vinto Wimbledon a «Favorevolissimo. Renderebbe il
come il tedesco Sasha Zverev, 21 del torneo, hanno esperienza, non e non si ricaricano. Chi è 17 anni. nostro sport ancor più attraente. In
anni, non è mica una delusione deragliano, e attorno hanno gente «Appunto, nel 1985. Non stavo sui Nba e Nfl si sente tutto, che male c’è
visto che per la terza stagione fidata a cui non manca la conoscenza.
acerbo, oggi soccombe social. Non ero sempre in contatto ad ascoltare i consigli di Moya e di
consecutiva è nei top 5». Faccio un esempio: agli Open con un mondo virtuale, la mia Lendl? Tanto li danno lo stesso, ma
Ma il trio Djokovic-Federer- d’Australia ti può capitare la giornata non era allertata da di nascosto».
Nadal non lascia scampo. semifinale di giovedì e la finale di messaggini. Dovevo rispondere sul – e.a.
46 Canal Grande

La centralità del lavoro secondo Beppe Fiorello


Mercoledì ANTONIO DIPOLLINA che rimane, e rilancia, e in qualche modo ce la fa
20 febbraio (la storia è raccontata da Muscia in Tutto per tutto,
2019
i chiude con la marcia dei lavoratori, Roi edizioni): da qui il film-tv a facile impatto

S un Quarto Stato moderno. A seguire, l’articolo


1 della Costituzione. Il lavoro, insomma, come
stella polare, l’unica per cui valga la pena rischiare
che si conclude con il trionfo dei buoni. La storia
è uno schiaffo al reddito di cittadinanza, ma lo è
anche alle visioni dirigiste in materia di impresa
T tutto. Ed è Il mondo sulle spalle, ennesima e lavoro. Quanti avranno tentato la stessa
parabola tv con Beppe Fiorello eroe solitario avventura e hanno fallito? Per loro, niente fiction
E che ribalta tutto e ce la fa (ma la serie su Mimmo tv: mentre qui siamo in un territorio — con Beppe
Lucano è ferma, in attesa di sviluppi). La storia, Fiorello che aggiunge un pezzo alla sua galleria —
L passata ieri su Rai 1, è quella di Enzo Muscia, nel quale di edificante c’è il giusto, il resto è flebile
dirigente di piccola azienda elettronica lombarda speranza che quella centralità del lavoro
E che per evitare il fallimento ne acquista quello torni nelle storie sociopolitiche del paese.

V
Rai 1 Rai 2 Rai 3 Canale 5 Italia 1 Rete 4 La Sette Nove
I
6.00 RAInews24 6.00 Legàmi 6.00 Rai News 24 6.00 Prima Pagina Tg5 6.45 L’Ape Maia 6.10 Fuori Dal Coro 13.30 Tg La7 14.00 Il lato oscuro
S 6.30
6.45
Tg 1
Unomattina
7.05
7.45
Heartland - Tf
Sea Patrol - Tf
7.00 TGR Buongiorno Italia
7.30 TGR Buongiorno
7.55 Traffico. All’interno:
Meteo.It
7.10 L’Isola Della Piccola
Flo
7.00 Lucio Dalla Punto E