Sei sulla pagina 1di 42

LUNEDÌ 2 SETTEMBRE 2019 www.corriere.it In Italia EURO 1,50 ANNO 58 - N.

34

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 DEL LUNEDÌ mail: servizioclienti@corriere.it

I settimanali Domani gratis


Disabili, la libertà
Risparmio e Mantova della mototerapia
gli speciali in edicola con Vanni e Ilaria
di Claudio Arrigoni
«L’Economia» e «la Lettura» nell’inserto

Parole e poltrone LA CRISI I PARTITI

Mossa del Pd: via i vicepremier


VOTARE
NON È
UN GIOCO
di Angelo Panebianco
Conte: improprio dire che sono del M5S. Domani voto su Rousseau: volete un governo con i dem?

C
i sono parole che Il Pd prova a sbloccare la
meglio di altre
riflettono gli
L’IPOTESI DI PROPORLO COME MINISTRO
● GIANNELLI trattativa per la formazione
del nuovo governo. Il segreta-
IL CETO MEDIO DA DIFENDERE

orientamenti
ideologici, le
Di Maio pensa a Dibba rio Nicola Zingaretti lancia la
proposta di Dario Franceschi-
Dove sono finiti
concezioni di coloro che le
usano. Tali concezioni, a
per il contrattacco ni: «Via i due vicepremier».
Una mossa per togliere ogni
i tagli alle tasse?
loro volta, ne ispirano le di Emanuele Buzzi alibi alle riserve dei Cinque di Aldo Cazzullo
azioni. Non c’è stato un Stelle sul ruolo di Luigi Di Ma-
momento, in tutta la sua
storia, in cui la democrazia
rappresentativa non abbia
D i Battista ministro, questa la mossa
pensata da Di Maio. a pagina 5
io. Domani il voto su Rousse-
au per chiedere il via libera al-
l’alleanza con il Pd. Il premier
C’ è un punto che non si
trova, tra i tanti che
Pd e 5 Stelle stanno
subito attacchi. Più intensi I MESSAGGI E IL VIDEO incaricato Giuseppe Conte si mettendo sul tavolo: no more
e diffusi in certe fasi. Come dice fiducioso di poter salire taxes, no a nuove tasse. Eppure
quella attuale (non solo in
Italia). Da quando la
Un ritorno alle origini al Colle già domani o al massi-
mo mercoledì. E respinge le
dovrebbe rappresentare una
premessa per qualsiasi governo
democrazia
rappresentativa è (di
La svolta di Beppe Grillo accuse di chi lo dichiara orga-
nico ai pentastellati. «Non so-
che non intenda dichiarare
guerra al ceto medio. Se i
nuovo) sotto assedio, da di Marco Imarisio no iscritto al M5S, definirmi democratici e i grillini pensano
quando il Parlamento è pentastellato è inappropriato. di trovare i soldi a suon di
oggetto di derisione e di
disprezzo, qui da noi è
diventato di moda insultare
M essaggi e video: Beppe Grillo torna alle
origini. a pagina 4
Ma c’è molta vicinanza».
da pagina 2 a pagina 9
imposte, sbagliano.
continua a pagina 22

l’avversario accusandolo di ELEZIONI VOTO IN BRANDEBURGO E SASSONIA


essere «aggrappato alla
poltrona». C’è un rapporto
fra l’uso che si pretende
ingiurioso di questa parola
Formula Uno Ha 21 anni, è il più giovane vincitore su una Rossa
L’ultradestra vola
(«poltrona»), l’ostilità
per la democrazia
rappresentativa e le azioni
in Germania
che ne conseguono. Come
la proposta di ridurre il
numero dei parlamentari.
Ma non sfonda
A certe condizioni, la di Paolo Valentino
riduzione può essere una
buona idea, può migliorare
la funzionalità della
democrazia. Ma se quelle
C lamorosa avanzata dell’ul-
tradestra nelle elezioni in
Brandeburgo e Sassonia, nel-
condizioni mancano, allora la Germania orientale. In
si tratta di una proposta questo secondo Land, l’AfD è
tecnicamente eversiva, un diventato il secondo partito
attacco all’istituzione ottenendo il 27% dei voti.
Parlamento in quanto tale. Jörg Urban a pagina 11
Che rapporto c’è fra la
suddetta proposta, nella IL DELITTO
versione dei 5 Stelle, e la
questione delle «poltrone» Milano, uccide la moglie
SRDJAN SUKI / EPA

e connesse ingiurie? A
quale poltrona l’avversario
è accusato di essere
La perseguitava da 7 anni
aggrappato? È evidente: la di Federico Berni
poltrona di cui si parla è un Festa dei meccanici della Ferrari per Charles Leclerc, 21 anni, trionfatore del Gran premio del Belgio, a Spa-Francorchamps
seggio parlamentare
(nonché altre posizioni
direttamente o
Finalmente la Ferrari L a Ferrari rompe il digiuno. E vince il Gp del Belgio. Sul
gradino più alto del podio il talento monegasco Charles
U ccisa a coltellate dall’ex marito. Adriana
Signorelli, 59 anni, è stata trovata morta a
Milano. Arrestato l’ex marito, Aurelio Galluc-
indirettamente connesse Leclerc, primo trionfo Leclerc, 21 anni, al primo trionfo in carriera, il più giovane cio, 65 anni. Con l’auto aveva rischiato di inve-
al processo elettorale- vincitore con la Rossa. stire alcuni agenti di polizia. In passato aveva
rappresentativo). di Daniele Sparisci e Giorgio Terruzzi alle pagine 30 e 31 commento di Daniele Dallera già tentato di sfregiare l’ex consorte.
continua a pagina 22 a pagina 15

Scuola, un fallimento promuovere tutti


Il pamphlet in forma di lettera a una professoressa: i telefonini in classe sono una follia
di Susanna Tamaro
L’ANGELUS IN RITARDO DI 25 MINUTI

G entile professoressa, gra-


zie per la sua lunga lettera,
così ricca di intelligenza e pro-
L’ascensorerotto
fondità. Il primo sentimento bloccailPapa
90902

che ho avuto, leggendola, è


stato quello di una sottile invi- di Luigi Accattoli
dia per i suoi allievi. Ricordan-
do la mia penosa — e per lo
B loccato in ascensore. È
9 771120 498008

più catastrofica — carriera sco- successo anche al Papa.


FABIO FRUSTACI / ANSA

lastica, non ho potuto fare a Il guasto colpa di un calo di


meno di pensare a come avreb- tensione. Così Francesco è
be potuto essere diversa se stato costretto a ritardare
avessi incontrato sul mio cam- l’Angelus di 25 minuti,
mino una persona come lei. scusandosi con i fedeli.
continua alle pagine 24 e 25 Papa Francesco, 82 anni a pagina 17
2 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Primo piano La trattativa

ConteattendeilsìdiDiMaio
«IovicinoalM5S,noniscritto»
Il premier incaricato: «Sono convinto che anche Luigi stia lavorando con entusiasmo al progetto»


di Marco Galluzzo
Che cosa Stop
inceneritori
Stop
alle trivelle
Taglio ai
parlamentari
Evasione fiscale,
pene più aspre
Il governo ROMA La strada ora è ancora
più in discesa per Giuseppe
ha ottenuto Lo scontro sugli L’intesa tra le parti Il taglio dei I grillini hanno
M5s-Pd
il Movimento
inceneritori è stato parlamentari verrà ottenuto: norme

1 3 4
prevede anche uno

2
sarà retto Conte, il passo indietro di Da- durissimo tra M5S e stop alle inserito nel primo dure contro
rio Franceschini su una casel- Pd. I grillini hanno trivellazioni in mare, giorno utile alla i clandestini e pene
da un un la da vicepremier lo aiuta nel- però ottenuto lo altro fronte che Camera per il via più aspre per gli
unico la composizione del governo. stop agli impianti aveva infuocato libera finale evasori fiscali
programma Se il Pd è disposto a non avere
condiviso vice a palazzo Chigi, dicono
dove sarà nello staff di Conte, allora do-
difficile vrebbe cadere, o almeno è
presumibile, anche la richie-
distinguere sta simmetrica dei 5Stelle e in
una misura questo caso, se veramente an-
che sta che Di Maio farà un passo in-
a cuore dietro, potrà aspirare ad un
a l’una ministero di peso, cosa che gli
o all’altra sarebbe stata preclusa, o più
forza difficile, in caso di abbina-
mento con il ruolo di numero


due del governo. In ogni caso,
dice il premier incaricato,
«sono convinto che anche
Luigi stia lavorando a questo
La discon- progetto con entusiasmo».
tinuità Ieri Conte è intervenuto alla
significa festa del Fatto Quotidiano, al-
la Versiliana, in collegamento
aprire da Palazzo Chigi, e ha parlato
un’ampia praticamente di tutto. Intanto
stagione di sé stesso. Sono un premier
riformatrice 5 stelle? «Non sono iscritto al
per il Paese, Movimento 5 stelle, non par-
mettere in tecipo alle riunione del grup-
po dirigente, non ho mai in-
primo piano contrato i gruppi parlamenta-
una visione ri, definirmi dei 5 stelle mi
del Paese di sembra formula inappropria-
L’intervento Il premier incaricato Giuseppe Conte, 55 anni, ieri a Palazzo Chigi. Conte ha sottolineato che c’è condivisione sul programma tra Pd e M5S (Ansa)
economia ta. Rimane però il dato che c’è
sostenibile, molta vicinanza, li conosco da
tempo, lavoro con M5S molto
Che cosa Taglio Nuova legge Blocco Sblocco
economia del cuneo fiscale per l’immigrazione dell’aumento Iva infrastrutture
circolare bene. Sono dati di fatto, poi le
valutazioni le lascio a tutti».
ha ottenuto La delegazione dem Nel programma Il punto chiave Nel braccio di ferro

il Pd
ha inserito nel incassato dai dem con il Movimento, il

1 3 4
comune tra dem e

❞ 2
Ha annunciato che scioglierà programma la Movimento ci sarà sono le misure Pd ha ottenuto lo
la riserva sulla formazione di proposta di tagliare anche una nuova necessarie per sblocco di una serie
un nuovo governo entro mer- il cuneo fiscale a legge fermare il rincaro di infrastrutture
coledì: «Vedo un buon clima favore dei lavoratori sull’immigrazione dell’Iva ferme al palo
Quello di lavoro. Da questo punto di
di Beppe vista sono convinto assoluta-
Grillo è un mente che tutti sono disponi- suggerimenti, non indicazio- scersi in questi punti
intervento bili ad accantonare il passato ni secche ma aperte, in modo CAMERA 316 Maggioranza assoluta programmatici». Ma il dato
e a concentrarsi su questo im- da potermi consentire di sce- centrale, che Conte sottoli-
condivisibi- portante progetto che riguar- gliere la migliore squadra. Maggioranza 347 Opposizione 266 nea, è un altro: «Non ci saran-
le per da l’intero Paese. Mi conforta Che deve avere le migliori ca- no più sensibilità rispettive
quanto il fatto che per le due forze po- ratteristiche. Essere incensu- Misto 7 Lega 125 ma un unico programma con-
riguarda litiche disponibili a sostenere rato non è una qualità per
Leu 14
diviso dove sarà difficile, e
l’imposta- questo progetto, abbiano aspirare a governare il Paese, Forza Italia 104 questo è il mio obiettivo, di-
molta consonanza nei punti è una premessa indispensabi- stinguere una misura, un
zione, ha programmatici». le». E ancora: «Sto ricevendo
Pd Fratelli
obiettivo che sta a cuore al-
disegnato il 111 d’Italia
«Il tema dei ministri non è tanti messaggi da parte dei 33 l’una o all’altra forza politica.
futuro, ci la massima premura in que- leader che ho conosciuto in M5S Lavorerò anche per questo,
invita a sto momento», ha proseguito questi 14 mesi, in particolare 215* Noi con per evitare una squadra tutta
guardare Conte, «ma il programma e le tanti segni di apprezzamento. l’Italia 4 maschile e riconoscere al ge-
in visione linee strategiche. Poi inviterò Questo fa piacere e lo consi- Totale nere un adeguamento ricono-
prospettica le forze politiche che sosten- dero un ottimo auspicio per scimento».
gono il governo a sedersi in-
torno a un tavolo e a darmi
avviare un’esperienza di go-
verno in cui l’Italia può gioca-
630 Infine una battuta su sé
stesso: «L’ho dimostrato con i
re da protagonista in questa fatti che non sono un premier
Il centrista Casini nuova legislatura. Mi piace- Incerti per tutte le stagioni, quando
rebbe molto che l’Italia possa al Senato è stata ritirata la mo-

«L’esecutivo non sia dare un contributo critico per


adeguare il patto di stabilità al SENATO 161 Maggioranza assoluta zione di sfiducia, quindi con-
cretamente mi è stata propo-
nuovo clima economico, alla sta una rinnovata stagione,
sbilanciato a sinistra» nuova prospettiva economi-
Maggioranza 167 Opposizione 137
l’ho rifiutata». Nessun ripen-
ca». samento sul passato e sulla
Conte ha anche promosso Autonomie 3 Lega 58 Lega — «Io sono il prof del fu-

«L o spettacolo non è edificante ma,


peraltro, in piena continuità col
passato, per cui non è giusto
scandalizzarsi troppo. Il problema, per i
moderati che lo dovranno sostenere in
il discorso di Beppe Grillo «è
un intervento condivisibile
per quanto riguarda l’impo-
stazione, Grillo ha disegnato
Misto 7

Pd
51
Forza Italia 61*
Fratelli
d’Italia
turo e sono concentrato sul
futuro» — e sui migranti:
«Chi sbarca in Italia sbarca in
Europa. Detto questo, non sa-
il futuro, ci invita a guardare 18 rebbe affatto saggio pensare
Parlamento, è evitare di trovarsi una in una visione prospettica». M5S che non occorra perseguire
minestra non Poi un punto nodale sul pro- 106** una politica seria, rigorosa
commestibile. L’importante gramma: «Mi conforta il fatto sull’immigrazione». Quindi
è che il governo non sia che per le due forze politiche Totale ha aggiunto la necessità di

321
sbilanciato a sinistra: disponibili a sostenere questo modificare il regolamento di
sarebbe un regalo a progetto, abbiano molta con- Dublino, contrastare i traffici
Salvini». Lo dice Pier sonanza nei punti program- illeciti e lavorare sui meccani-
Pier Ferdinando Ferdinando Casini, senatore matici. Confido che anche al- smi europei di accoglienza e
Casini, 63 anni centrista eletto in lista pd. tre forze che hanno dato di- *I presidenti di Camera e Senato per prassi non votano Incerti distribuzione dei migranti.
** Gianluigi Paragone forse non voterà la fiducia
sponibilità potranno ricono- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
PRIMO PIANO 3
#

Il retroscena L’intervento
Il segretario del
Partito
democratico
Nicola
di Monica Guerzoni Zingaretti, 53
anni, risponde
alle domande
dei cronisti in
merito alla
trattativa con
il Movimento 5
Stelle e alle
incognite delle
scorse ore sulla
nascita del
nuovo governo
ROMA Dal vicepremier unico giallorosso,
del Pd, a zero vicepremier. Il all’ingresso
nuovo «atto di generosità» dei della sede del
dem è una mossa studiata e in via del
concordata a tavolino ai piani Nazareno, a
alti del Nazareno, per togliere Roma
ogni alibi a Luigi Di Maio e (Ansa)
provare a sbloccare l’impasse
che ritarda la partenza del go-
verno giallorosso. Nel giorno
del derby tra la Roma e la La-
zio i dem ne parlano come di
un «calcio alle poltrone», as-
sestato per mettere in fuori
gioco il capo politico del Mo-

«Nientevicepremier»
vimento. E se il «sacrificio»
del Pd sradica un altro paletto sua immagine super partes, loro indicano il premier e il vi-
piantato da Nicola Zingaretti quando è ovvio che non lo è». ce spetta a noi — ripete Zinga-
all’inizio delle trattative, il se- Il patto stretto da Zingaretti retti nei colloqui riservati — .
gretario è convinto di aver se- per digerire il nome di Conte Non hanno voluto e adesso la

IlpassodelPd
gnato un gol. prevedeva di assegnare al Pd il vicenda è chiusa. Certo non
«Penso che siamo riusciti a vicepresidente unico, i mini- possono tornare ai due vice,
sbloccarla. Con il tweet di stri dell’Economia e dell’Inter- né nominarne uno solo dei 5
Franceschini abbiamo tolto di no e il commissario europeo. Stelle». Il segretario dem pen-

perspingerel’avvocato
mezzo il problema dei posti Ma poi Di Maio si è impuntato sa di aver impartito a Di Maio
— è stato il commento a caldo e i dem hanno deciso di spari- e compagni una lezione di tat-
del leader con i dirigenti del gliare, cogliendo al balzo l’as- tica politica, togliendo loro
Pd —. Adesso la palla è nel lo- sist di Beppe Grillo («Parlate «la sete col prosciutto» e rico-
ro campo, aspettiamo la ri- solo di poltrone, sono esau- nosce che la paternità del-

asbloccarelapartita
sposta di Di Maio...». Risposta sto») e togliendo il dossier dal l’idea è di Dario Franceschini.
che al Nazareno hanno atteso tavolo. L’ex ministro, che era in pole
invano. Un silenzio assordan- «Se avessimo potuto com- anche per l’incarico di vice-
te, rotto da sospetti, timori, portarci come fanno le forze premier, ha chiamato Zinga-
dagli echi del conflitto sul de- europee lo schema era chiaro, retti e gli ha proposto di «eli-
stino della nave Mare Jonio e minare entrambi i posti da vi-
dalle voci di una telefonata tra cepremier». Un passo indie-
Zingaretti e Conte. Al Nazare- La vicenda tro, per farne uno avanti (in
no non confermano, anche se sintonia con il Quirinale). Ot-
fonti parlamentari la raccon- ● Uno degli tenuto il via libera, France-
tano come una conversazione scogli da schini ha lanciato il segnale di
«cordiale», che non ha fatto superare nella fumo che ha scandito la gior-
trattativa tra ANNABELLA TI ASPETTA A PAVIA
segnare passi in avanti. Il pre- nata politica e incassato una
mier ribadisce la sua road M5S e Pd è PER PRESENTARTI LA NUOVA raffica di retweet, da Gentilo-
map, «prima il programma, quello dei nomi COLLEZIONE 2019/2020. ni, a Boschi.
poi la squadra», ma ancora per le caselle Ai tanti che lo hanno chia-
non scioglie l’enigma che mi- del o dei FINO AL 30 SETTEMBRE mato per complimentarsi,
naccia il governo. vicepremier Franceschini ha spiegato che
OLTRE ALLA VALUTAZIONE
Il vertice a tre fra Conte, Zin- DELLA VECCHIA PELLICCIA il Pd ha accettato Giuseppe
garetti e Di Maio sembra spa- ● Di Maio, in un Conte premier, ma «certo non
rito dall’orizzonte e la dome- primo tempo, POTRAI USUFRUIRE DI UNO può reggere anche Di Maio vi-
nica si chiude con l’arrivo del ha provato a SCONTO DEL 20%
quesito sul governo Conte bis rivendicare per
sé il posto, ma
per gli iscritti alla piattaforma
è stato subito
WWW.ANNABELLA.IT
I sospetti
Rousseau: volete un governo Al Nazareno
con i dem guidato da Conte? fermato
Una formula netta che il Pd si sospettano che Conte
attendeva. ● Ha poi preso stia prendendo tempo
Intanto Di Maio ha paura quota l’ipotesi atteggiandosi a terzo
che fuori da Palazzo Chigi e che il ruolo di
con un solo incarico da mini- vicepremier
stro la sua stella e quella del fosse coperto cepremier». È il leader del
Movimento possano appan- da un Movimento e dunque può fare
narsi. Allora prende tempo e esponente Pd il ministro, ma non restare a
gioca di sponda con Conte, come Dario palazzo Chigi come «contral-
per quanto i rapporti tra i due Franceschini. tare». Non si può replicare lo
siano a dir poco arrugginiti. Quest’ultimo, schema di Conte che media
Nel quartier generale di Zin- ieri, ha lanciato tra due vice che si combatto-
garetti i dem sospettano che l’idea di no, come è stato fra Di Maio e
l’inquilino di Palazzo Chigi, ri- eliminare il Salvini. Franceschini era stato
fiutando con buona dose di vicepremier il primo ad aprire a un’allean-
ambiguità di definirsi un 5 za con gli avversari, ma ritiene
Stelle, «sia poco lineare» e ri- che far naufragare il progetto
mandi una decisione diventa- del governo per un fatto per-
ta cruciale: «Non esclude an- sonale sarebbe «inaccettabi-
cora i due vice per rafforzare la le». Così la pensano anche
tanti parlamentari stellati, che
chiedono al capo politico di
rinunciare al ruolo di numero
due. C’è chi sente puzza di sa-
botaggio, chi lo invita ad ac-
contentarsi del doppio incari-
co, chi lo implora di lasciar la-
vorare Conte. Lamenti e grida
che arrivano ovviamente an-
Su Corriere.it che al quartier generale di Di
Tutte le notizie Maio, il quale affida il suo
sulla trattativa umore a Gianluigi Paragone:
Il tweet per il nuovo «Di Maio non piace al Pd per-
Dario Franceschini interviene sulla trattativa Pd-5 governo con ché sta difendendo quello che
Stelle suggerendo di eliminare i posti da TUTTA LA COLLEZIONE SU: ANNABELLA.IT aggiornamenti di buono avevamo fatto nel
vicepremier. «Per una volta Beppe Grillo è stato INFO 0382.21122 - ATELIER@ANNABELLA.IT - SOLO A PAVIA in tempo reale, precedente governo. Luigi de-
convincente — scrive — . Serve generosità» video, analisi e ve rimanere centrale».
commenti © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Primo piano La trattativa


IL MOVIMENTO Domani la consultazione, nella domanda anche Conte
Il rischio che il sito vada in tilt per eccesso di contatti

Arriva il quesito
La vicenda
MILANO

di Rousseau:
Alla fine il D-day sarà
domani. Dopo giorni di ipote-
si, ritardi, rinvii, rumors è ar-
nicale alla trattativa — do-
vrebbe salire al Colle mercole-
dì. Ecco perché la finestra di
consueti: dalle 9 alle 18 e —
vista l’importanza del voto —
c’è il rischio concreto che il si-

volete un governo
● Il M5S sta rivato il momento della scel- voto individuata è stata quella to vada in tilt per l’eccessivo
vivendo ta. I militanti del Movimento di martedì. numero di contatti in simul-
settimane dovranno scegliere se prose- I militanti — come nel caso tanea.
complesse: guire o meno il percorso che dell’accordo siglato con la Le- Il quesito, intanto, fa già di-

insieme con il Pd?


dopo la porta a un’alleanza di governo ga nel maggio 2018 — potran- scutere. La presenza della pa-
sconfitta alle con i dem. Il quesito di cui si è no consultare la sintesi politi- rola Pd nel testo sottoposto al-
Europee e mesi parlato a lungo sarà chiaro, ca fatta dai due partiti. «Il la base — secondo alcuni —
di difficile netto: «Sei d’accordo che il programma di governo nego- sarebbe un assist indiretto a
convivenza con Movimento 5 Stelle faccia ziato con il Partito Democrati- Di Maio, vista la storica anti-
la Lega al partire un governo, insieme al co sarà consultabile online a patia dei militanti M5S nei
governo, a Partito Democratico, presie- che avrebbe dovuto svolgersi molteplici, anche prima della partire dall’inizio del voto». I confronti dei dem. Un passo
inizio agosto duto da Giuseppe Conte?». oggi. consultazione. Luigi Di Maio Cinque Stelle, al momento, si che potrebbe riportare in pri-
Matteo Salvini Sul web gli attivisti conti- «Come da nostri principi e vuole prima discutere con lo limitano a rassicurare: «Non ma linea il capo politico del
ha aperto la nuano a lanciarsi in battibec- valori fondanti l’ultima parola stato maggiore pentastellato, ci saranno problemi, gli atti- Movimento, ma che rischia di
crisi di governo chi sul da farsi, ma gli intoppi spetta agli iscritti», si legge poi fare le sue mosse in chiave visti avranno il tempo per va- affossare sul nascere l’esecuti-
legati alla squadra di governo nel post pubblicato in tarda governativa, con i relativi con- lutare il quesito e decidere». vo giallorosso.
● Nelle hanno rallentato anche la serata. I tempi stringono e i tatti con i dem. Giuseppe In realtà, l’orario della vota- Emanuele Buzzi
settimane consultazione dei militanti, passaggi politici rimangono Conte — dopo lo stop dome- zione è più breve di quelli © RIPRODUZIONE RISERVATA
successive è

Grillo, il ritorno alle origini


sorta la
possibilità di un
nuovo asse di
governo con il
Pd, ma l’idea ha
diviso sia la
base sia i vertici
del partito

● L’ala
ortodossa
L’appello ai «giovani dem» era già negli show del 2001
vicina a
Roberto Fico quando il fondatore M5S si sentiva un deluso di sinistra
Prima della rottura e degli attacchi al «Pdmenoelle»
preme per un
accordo. Anche
Beppe Grillo si
è espresso in
modo di Marco Imarisio perché crede ancora in qual- celeberrimo «Grillo provi a
favorevole per Le fasi del fondatore cosa». fondare un suo partito e poi

A
iniziare una Come molti delusi di sini- vediamo quanti voti prende».
nuova fase voler essere proprio stra, Grillo trovò rifugio in In autunno, effettivamente,
politica pignoli, è un pezzo di una visione giustizialista e Grillo e Gianroberto Casaleg-
repertorio. Il «mi ri- anti-casta. Il verbo si tradusse gio fondano M5S e pochi me-
● Tuttavia ci volgo ai giovani e alla nei Vaffa-day, il primo nel si dopo, alle Regionali pie-
sono alcuni base del Pd» risuonò spesso 2007 a Bologna, il secondo m o n te s i , p re n d o n o u n a
esponenti di durante lo Tsunami tour, il gi- l’anno seguente a Torino. quantità di voti sufficiente a
peso come ro d’Italia in 38 giorni e 73 Non è certo un caso che quel- far perdere il Pd. Un movi-
Massimo tappe, quasi sempre due co- le due città fossero i due vil- mento e due anime. Quella
Bugani, mizi al giorno, la sua tournée laggi di Asterix del Pd in un del padre di Davide è di stam-
Alessandro Di più riuscita, che tanta parte Nord colonizzato da Lega e po populista, orientata a de-
Battista e ebbe nel 25% del Movimento Forza Italia. stra, dichiaratamente mirata
Stefano 5 Stelle alle elezioni politiche L’idea iniziale era di cam- all’estinzione del «Pdmenoel-
Buffagni che del 2013. biare la sinistra dall’interno, o le», come lo definisce ormai
hanno Era una delle poche varia- almeno dettarle l’agenda. Nel Grillo. Durante lo Tsunami
dichiarato di zioni del canovaccio grille- 2006 si presentò da Romano tour Pier Luigi Bersani diven-
voler tornare sco, e cadeva proprio durante Prodi, presidente del Consi- ta «Gargamella», mentre il
alle urne la consueta tirata su nuove glio in carica, offrendogli di vero bersaglio, «l’incarnazio-
tecnologie, nuovi modi di Alla Festa dell’Unità Nel 2007 il comico fece uno show sul palco del Palasharp di aprire un suo blog. La propo- ne di tutto il peggio del Pd-
● In questo pensare le città, il lavoro, le Lampugnano, a Milano, attaccando il premier di allora Romano Prodi e i leader della sinistra sta cadde nel vuoto. Due gior- menoelle» dice durante la
contesto si abitazioni, eccetera. Insom- ni dopo il V-day bolognese
inserisce la ma fatta salva qualche novità salì sul palco del Festival del-
posizione
delicata di Luigi
della tecnologia, sono i quasi l’Unità di Milano, invitato dal Il dialogo fallito
sette minuti del video-mono- segretario cittadino dei de- Nel 2006 si presentò
Di Maio, che ha logo dalla casa di Nervi, oggi mocratici Maurizio Martina.
ottenuto dal Pd considerati come la benedi- L’anno seguente portò di per- da Prodi, nel 2009
una zione al futuro governo gial- sona a Prodi le firme raccolte provò a partecipare alle
convergenza lorosso, nonché un ritorno per i referendum abrogativi primarie. Poi il V-day
sul nome di alle origini. Se non di tutto il dei finanziamenti pubblici al-
Giuseppe Movimento, almeno quelle di l’editoria e dell’ordine dei
Conte come Beppe Grillo. giornalisti, le ossessioni han- tappa napoletana, è Matteo
premier, ma Per carità, non si butta mai no sempre radici profonde, Renzi, al quale tocca un meno
che rischia di via niente. Ma fa comunque nonché della legge Gasparri. bonario «Ebetino». Quando
vedere il suo impressione. In fondo sono L’anno decisivo è il 2009. In Bersani apre la porta a una
ruolo passati solo sei anni, che primavera, Grillo fa un post possibile alleanza con M5S, è
ridimensionato sembrano un’era geologica. nel quale invita i seguaci del Casaleggio a sbatterla con
con il nuovo All’epoca nessuno ci faceva blog e dei nuovi meet up a so- forza dicendosi pronto a la-
esecutivo caso, anche perché gli appelli stenere per le imminenti ele- sciare la sua creatura e gio-
Lo streaming Il 2 Febbraio 2014 il premier incaricato Matteo Renzi incontrò Beppe Grillo e
alle gioventù democratica ap- Luigi Di Maio. Grillo disse a Renzi:«Non sei credibile». La replica: «Esci da questo blog» zioni europee Luigi De Magi- cando d’anticipo su Grillo.
● Domani parivano in linea con i mes- stris e Sonia Alfano, candidati Ma a chiudere qualunque
l’ipotesi di saggi dispensati durante la indipendenti dell’Italia dei possibile intesa con il Pd è la
formare un sua seconda vita dall’ex comi- valori. D’estate chiede di iscri- mancata elezione di Stefano
governo con il co diventato predicatore. «Il versi al Pd, nella sede di Arza- Rodotà a presidente della Re-
Pd sarà messa popolo della sinistra è meglio chena, la più vicina alla sua pubblica. È il 20 aprile del
ai voti sulla dei suoi dirigenti» urlava nel- villa in Costa Smeralda, per 2013. Grillo ci crede, e fa un
piattaforma l’agosto del 2001 alla prima correre alle primarie che video per dire che se anche i
Rousseau. I dello spettacolo che segnava eleggeranno il nuovo segreta- democratici sceglieranno il
risultati del il suo ritorno all’attualità po- rio. Dichiara di voler far cono- grande giurista, poi scompar-
referendum litica. Quello precedente, più scere agli elettori del partito il so nel 2017, «si apriranno del-
potrebbero centrato su toni apocalittici, programma per i Comuni a le praterie». La sua vera parti-
condizionare era andato maluccio. «La si- Cinque stelle «creato insieme ta, anche all’interno di M5S, è
fortemente le nistra è tutta sbagliata, tutta agli amici del blog». La com- quella. La perde, e male. A
trattative da rifare». Gli unici che si sal- missione di garanzia del Pd partire da quel giorno, l’ap-
vavano erano Fausto Berti- boccia la sua richiesta «per- pello ai giovani del Pd finisce
notti «che ha due idee risa- ché egli si ispira a un movi- in soffitta. Ma si sa che certi
lenti al 1953 ma per lo meno mento politico ostile al Pd». disamori, così come certe
le ha» e il compianto Arman- La vicenda viene ricordata so- praterie, fanno lunghi giri. E
do Cossutta, «che non è una L’appello Il 31 agosto Beppe Grillo ha pubblicato un video sul suo blog in cui sprona il prattutto per la prima profe- poi ritornano, forse.
spia del Kgb, fa tutto da solo Movimento 5 Stelle e il Pd: «Abbiamo da progettare il mondo, invece ci abbruttiamo» zia di Piero Fassino, l’ormai © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
PRIMO PIANO 5
#

Le posizioni
Il retroscena

di Emanuele Buzzi

MILANO Una giornata di attesa,


fitta di telefonate, contatti,
messaggi. La mossa del Pd,
che chiede formalmente di
non inserire vicepremier nel-
la squadra di governo, arriva
in parte inaspettata. Quando
Luigi Di Maio la riceve è in vi-
sita alla basilica di San Pietro
con la sua fidanzata, Virginia
Saba. I due, vestiti in abiti ca-
sual, hanno assistito alla San-
ta Messa delle 13 per poi am-
mirare la basilica. Il capo po-
litico M5S ha appena incassa-
to l’assist a metà del premier
Giuseppe Conte (che precisa:
«Non sono del Movimento,
ma c’è vicinanza») quando si
riapre il nodo politico sul suo
ruolo nel futuro governo.
Si rincorrono le voci che
danno Di Maio isolato. L’ala
ortodossa preme. Il fichiano
Luigi Gallo rompe il silenzio
chiesto a deputati e senatori.
«Ora con coraggio dimostria-
mo di essere maturi per ga-
rantire, con lo stesso metodo Roberto Alessandro Luigi Stefano Gianluigi
Fico Di Battista Di Maio Patuanelli Paragone
Il presidente della Camera, 44 Il frontman mediatico del Il capo politico dei grillini, 33 Stefano Patuanelli, 45 anni, è il Gianluigi Paragone, 48 anni, è il
Dopo la messa anni, teorizzava da tempo la Movimento, 41 anni, guida l’ala anni, dopo lo strappo con cui capogruppo del Movimento a senatore che sta osteggiando
Il leader apprende possibilità di un dialogo con il dura, fortemente contraria Salvini ha fatto saltare il Montecitorio e fedelissimo in ogni modo l’intesa M5S-Pd:
Pd per un patto di governo. Il all’accordo con il Partito governo ha avviato le trattative di Di Maio. Ha sostenuto la «Mai con i dem, partito
della mossa dei dem suo nome era stato ipotizzato democratico. È stato strenuo con il Pd. Molti parlamentari strada della chiusura “neoliberista” di un’Europa
mentre è a San Pietro come possibile premier, ma ha sostenitore della linea del hanno poi contestato a Di Maio alla Lega per aprire il dialogo guidata dalle élite e terra di
con la fidanzata fatto subito un passo indietro «voto subito» contro Salvini di pensare troppo a se stesso con i dem conquista per multinazionali»

corale e partecipativo del


gruppo parlamentare la na-
scita della migliore squadra
di governo per questo Pae-
L’arrocco del leader M5S te e ai dem. Dopo la mossa
del Pd di chiedere un passo
indietro sui vicepremier, nel
Movimento ha ripreso quota

Nella chat lo pressano,


se». Alcuni parlamentari l’idea di proporre un altro big
pentastellati — come raccon- come papabile ministro. Il
ta l’Adnkronos — attaccano nome in questione è quello
in chat: «Se hai incaricato

ma lui rilancia con Dibba


Conte, lo lasci lavorare e non
lo indebolisci così. Ha ragio- Oggi vertice con i suoi
ne chi pensa che vogliano sa- Stamattina alle 10
botare tutto per i propri inte-
ressi personali...». il vertice con lo stato
Ma il leader, in realtà, vuo- maggiore: il capo
le ponderare la mossa e deci-
de di prendere la decisione
L’idea di proporre l’ex deputato anti-dem alle Politiche europee non cederà facilmente
insieme al suo stato maggio-
re. Una scelta corale anche è quello che oggi ha lanciato ci di una sua possibile inter- visi tra sostenitori e detratto- di Alessandro Di Battista: per
per dimostrare che il Movi-
mento è con lui. E che non
cederà facilmente. Stamatti-
216 Gianluigi Paragone. «Luigi Di
Maio non piace al Pd perché
sta difendendo quello che di
vista per prendere posizione,
ma le indiscrezioni non tro-
vano conferma dagli ambien-
ri). Manlio Di Stefano cerca di
compattare le anime: «Ha ra-
gione Beppe quando dice che
107 lui si ipotizza tra i pentastel-
lati un incarico alle Politiche
europee. Una mossa che po-
na alle 10 ministri e sottose- i deputati buono avevamo fatto nel pre- ti vicini al capo politico del è tempo di guardare 50 anni i senatori trebbe far storcere più di
gretari del governo uscente si eletti a cedente governo. Luigi deve Movimento. «Siamo tornati a avanti e avviare una stagione eletti per il qualche naso tra i dem. «Pre-
incontreranno a Roma. Una Montecitorio rimanere centrale. Anche a essere una squadra», dice un di riforme evolute e lungimi- Movimento alle feriamo parlare di temi e non
riunione chiesta per coordi- per il M5S Chigi!», scrive il senatore, ne- fedelissimo cercando di ranti, ed è proprio per questo ultime elezioni di ruoli», tagliano corto i Cin-
nare le prossime mosse: sul grazie al boom gli ultimi mesi molto critico stemperare le polemiche di che ci stiamo concentrando politiche. que Stelle. Che poi precisano
tavolo il futuro «collettivo» incassato con il capo politico. questi giorni. Le parole di al 100% sul programma». La compagine sibillini: «Di certo che Ales-
dei Cinque Stelle. Ma il mes- alle elezioni Di Maio durante la giorna- Beppe Grillo, però, hanno Ma oltre ai temi i pentastel- si è però sandro sia un valore per il
saggio che i pentastellati vo- politiche ta sceglie la via del silenzio scosso la base (i commenti lati stanno abbozzando an- poi ridotta, Movimento è cosa nota per
gliono indicare, al di là della del 4 marzo anche per non inasprire i to- alle parole del garante sono che una ipotetica squadra di tra addii tutti».
composizione della squadra, 2018 ni. In serata si diffondono vo- anche in questo caso sono di- governo da presentare a Con- ed espulsioni © RIPRODUZIONE RISERVATA

Federico Pizzarotti

«Luigi sembrava intoccabile, ora è sotto scacco»



ROMA Federico Pizzarotti, co- tanti per paura sono rimasti altro. Tornando alle metafore nomico». così inaffidabili, arroganti, sac-
me lo vede Di Maio in questa Il sindaco zitti. Ma saranno proprio quelli scacchistiche diciamo che il Pd Lo Sviluppo economico, il centi».
trattativa per il governo? È che hanno subito in silenzio ha sacrificato l’alfiere per pun- ministero di Di Maio... E che cosa intende fare per le
stato il suo capo quando lei che tireranno fuori la loro vo- tare al re». «Appunto, non mi pare che Di Maio elezioni regionali dell’Emi-
era nel Movimento 5 Stelle... glia di vendicarsi». E cosa ci ha guadagnato? lui lì abbia brillato, molto me- tagliava lia-Romagna, si candida?
«A me sembra sotto scacco». Quando succederà tutto «Si vedrà con i ministeri che glio nelle mani del Pd». la testa a chi «Mi sono candidato tre mesi
Per la mossa del pd France- questo? riesce a portare a casa. Per non E lei? La sua storia con i Cin- fa alle elezioni europee, non mi
schini sui vicepremier? «Non lo so, ma non sarà così risultare lo zerbino del Movi- que Stelle è chiusa definiti- protestava sembra il caso di farlo di nuo-
«Anche». veloce come nel Pd. Sono storie mento 5 Stelle dovrebbe otte- vamente? E saranno vo».
E per cosa altro? diverse». nere almeno il ministero del- «Pietra sopra». proprio Con il M5S ha chiuso, per le
«Luigi Di Maio sta seguendo ● Federico Tornando alla mossa di l’Interno e dello Sviluppo eco- Senza ripensamenti? quelli Regionali dove posizionerà
lo stesso percorso di Renzi che Pizzarotti, 45 Franceschini di rinunciare «Impossibile, soprattutto che hanno quindi il suo movimento Ita-
sembrava un intoccabile, e in- anni, ex M5S, il al vicepremier del Pd? dopo i diktat di Di Maio. Per la subito lia in Comune?
vece poi è stato fatto fuori pro- 25 giugno «Grande mossa». In Emilia-Romagna trattativa ha prima scritto dieci
in silenzio «Dovrebbe esserci un listone
prio dai suoi». 2017 è stato Non un po’ autolesionista? Il «Alle Regionali non punti dove mancava solo la fa- di centrosinistra con dentro il
Succederà così anche a Di riconfermato Pd per mettere all’angolo Di me nel mondo. Poi li ha fatti di- ad avere mio movimento. Ma è ancora
Maio secondo lei? sindaco di Maio ha rinunciato a una fi- corro. Italia in Comune ventare venti e l’atterraggio su voglia di presto, le elezioni saranno a fi-
«Secondo me sì. Prima a chi Parma gura importante. sarà in un listone Marte. Non ci si crede». vendicarsi ne gennaio del 2020».
protestava Di Maio tagliava la con una lista «Quella del vicepremier è di centrosinistra» A cosa non ci si crede? Alessandra Arachi
testa, pensiamo a De Falco. E in civica una figura simbolica, più che «Che quelli dei 5 Stelle siano © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Primo piano La trattativa


LA SQUADRA Senza vice, il Pd vorrebbe De Micheli sottosegretaria
Il nome di Scannapieco per il ministero dell’Economia

Per la Difesa spunta Guerini


Salgono Lamorgese e Delrio
Il totoministri

ROMA Il mazzo di carte che na- tario alla presidenza del Con-
Le tappe sconde i nomi dei ministri del siglio, la consolle che fa girare
governo Conte due è stato mi- il Consiglio dei ministri e tutti
schiato ancora una volta. La i dossier del governo, spetti al
domenica di pausa nella spi- Pd. E Nicola Zingaretti spinge
3
settembre
golosa trattativa tra M5S e Pd
ha infatti riservato due novità
per la sua vice Paola De Mi-
cheli. Ma Conte vorrebbe al
che scombussolano il gioco suo fianco il grillino Vincenzo
fin qui immaginato dai parti- Spadafora.
● Domani
ti: 1) il presidente incaricato Nella partita del Viminale,
gli iscritti
Giuseppe Conte ha detto che è poi, il prefetto di prima classe
del Movimento
«inappropriata» la casacca Luciana Lamorgese, già capo
5 Stelle,
grillina che gli viene cucita di gabinetto di Angelino Alfa-
attraverso
addosso; 2) Dario Franceschi- no e per alcuni mesi anche di
il voto
ni, con l’appoggio di Zingaret- Premier Sottosegretario Interno Marco Minniti, avrebbe il gra-
su Rousseau,
ti e dei renziani, ha proposto Giuseppe Conte, 55 anni, Paola De Micheli (Pd), Luciana Lamorgese, dimento del Quirinale e della
dovranno
di eliminare le due poltrone ha accettato con riserva 45 anni, è in corsa come 65 anni, ex prefetto macchina del ministero del-
scegliere
di vicepremier mettendo così l’incarico di formare sottosegretario alla di Milano, potrebbe l’Interno che conosce assai
se portare
nell’angolo Luigi Di Maio che il nuovo governo Presidenza del Consiglio guidare il Viminale bene. Tra i profili tecnici c’è
avanti o meno
ne aveva prenotata una per sé. anche quello dell’ex capo del-
l’alleanza
Davanti a tali novità, e alla la polizia, il prefetto Alessan-
di governo
mancata risposta di Di Maio, dro Pansa, che avrebbe molte
con il Pd
il «totoministri» è dunque carte da spendere sul fronte
impazzito, quando mancano libico/immigrazione avendo
tre giorni alla data presunta lui coordinato i servizi segreti
3
settembre
del giuramento al Quirinale. Il
nuovo scenario, infatti, porta
dal suo ufficio del Dis. Al Pd,
però, se la scelta fosse quella
con sé una «spersonalizzazio- di un ministro politico, risul-
ne» della partita dei vicepre- terebbe difficile non puntare
● Domani
mier innescata dal passo in- sull’ex Marco Minniti.
o mercoledì
dietro di Franceschini (che L’Economia, con il Quirina-
il premier
non farà neanche il semplice le che spinge per un tecnico, è
incaricato
ministro). Ma ora Conte ha un vero rebus: circolano i pro-
Giuseppe
l’urgenza di trovare un’altra fili prestigiosi di Daniele
Conte
collocazione di rango per Di Affari esteri Difesa Economia Franco (ex ragioniere dello
dovrebbe
Maio, bloccato dal Pd prima Il capo politico del M5S Il dem Lorenzo Guerini, In pole Dario Scannapieco, Stato), di Salvatore Rossi (di-
tornare dal
sull’uscio del Viminale e poi Luigi Di Maio, 33 anni, 52 anni, potrebbe lasciare 52 anni, numero due della rettore generale della Banca
capo dello
su quello della sua vecchia potrebbe approdare il Copasir per guidare Banca europea per gli d’Italia) e del più giovane Da-
Stato
stanza di vicepremier a Palaz- alla Farnesina questo dicastero investimenti rio Scannapieco (vicepresi-
Sergio
zo Chigi. Per il capo politico dente della Banca europea per
Mattarella
del M5S, dunque, la colloca- gli investimenti). Alla Giusti-
per sciogliere
zione è ancora incerta: prima zia resterebbe Alfonso Bona-
la riserva
si era pensato alla Difesa ma fede (M5S) e alle Infrastruttu-
questo ministero (dove po- re andrebbe Stefano Patua-
trebbe rimanere Elisabetta nelli (M5S) ma il Pd chiede un
4
settembre
Trenta o arrivare il dem Lo-
renzo Guerini) assicura poca
ministero di serie A anche per
il vicesegretario Andrea Or-
visibilità a un leader e, ora, tra lando. Graziano Delrio po-
i grillini c’è chi fa circolare la trebbe finire allo Sviluppo
● Sciolta la
voce di un Di Maio ministro economico mentre l’econo-
riserva,
degli Esteri sebbene lui non mista Peppe Provenzano an-
mercoledì
sia un campione con le lingue drebbe al Lavoro. Ecco, ora re-
il presidente
straniere. Se, invece, alla Far- sta da vedere cosa farà il presi-
del Consiglio
nesina dovesse andare una dente Conte tra qualche ora:
e i ministri
donna, il Pd potrebbe candi- Giustizia Lavoro Sviluppo registrerà le rose di nomi e
potrebbero
dare Lia Quartapelle. Il 5 stelle Alfonso Giuseppe Provenzano L’ex ministro delle
poi, si chiedono da giorni nel
salire al
Se a Palazzo Chigi non ci sa- Bonafede, 43 anni, (Pd), 37 anni, vicedirettore Infrastrutture Graziano
Pd, in assenza di accordo con
Quirinale
ranno né uno né due vicepre- potrebbe essere dello Svimez, è in corsa Delrio (Pd), 59 anni,
il M5S deciderà da solo?
per prestare
mier è conseguente che la ca- riconfermato Guardasigilli per questo ministero potrebbe andare al Mise Dino Martirano
giuramento
sella strategica del sottosegre- © RIPRODUZIONE RISERVATA
davanti al
presidente

Scelta del commissario Ue, Severino o Belloni in pole


Mattarella

6
settembre L’ipotesidimandareaBruxellesunadonna.OggiverticevonderLeyen-Junckersulledeleghe
● L’iter poi
DALLA NOSTRA INVIATA il campo al Pd troppo facil- giunto perché finora sono 13 Ue, Jean-Claude Juncker. C’è
prevede che il
governo si
mente. La capodelegazione al In lizza su 27 e manca solo il candida- molto riserbo sulla distribu-
BRUXELLES La scelta del com- Parlamento Ue, Tiziana Be- to/a espresso da Roma). Tra i zione dei portafogli. Il pre-
presenti alle
missario europeo è legata a ghin, ha rivendicato l’incarico nomi possibili, hanno comin- mier Conte all’inizio dell’esta-
Camere per
doppio filo alla trattativa che per il Movimento ricordando ciato a circolare quelli di Pao- te aveva chiesto la Concorren-
ottenere la
sta portando avanti il premier il ruolo centrale della pattu- la Severino, ex ministra della za. Ma possono essere inte-
fiducia dei due
Giuseppe Conte con M5S e Pd glia M5S nell’elezione della Giustizia nel governo Monti, e ressanti per l’Italia anche
rami del
per la formazione del nuovo presidente della Commissio- di Elisabetta Belloni, segreta- l’Industria e il Commercio o
Parlamento. La
governo. È una nomina deli- ne Ue, Ursula von der Leyen, rio generale della Farnesina l’Agricoltura (si deve decidere
data del voto
cata, sarà il volto con cui ci che ce l’ha fatta per una man- nominata da Gentiloni, ma la politica agricola post 2020).
potrebbe
presenteremo in Europa dopo ciata di preferenze. che gode di un gradimento Nell’attribuzione del portafo-
essere venerdì.
l’esperienza gialloverde. Nelle ultime ore sta cre- trasversale. Nel maggio 2018 glio sarà fondamentale il peso
Si partirà da
Nei giorni scorsi uno dei scendo l’ipotesi di mandare a ● Paola ● Un’altra ● Un altro era stata anche indicata come del nome che l’Italia sceglierà.
Montecitorio
nomi più ricorrenti è stato Bruxelles una donna. In que- Severino, candidatura nome che possibile premier di un «go- Le audizioni dei candidati da
quello dell’ex premier Paolo sto modo l’Italia andrebbe an- 70 anni, femminile circola da verno di servizio» prima che parte del Parlamento Ue co-
Gentiloni insieme a quello che incontro alla richiesta ri- Guardasigilli potrebbe diversi giorni è nascesse l’esecutivo giallover- minceranno a fine settembre,
dell’attuale ministro degli volta da von der Leyen alle ca- del governo essere quella quello dell’ex de. Entrambe hanno un curri- il voto in plenaria è previsto
Esteri, Enzo Moavero Milane- pitali di indicare come com- Monti, di Elisabetta presidente del culum di rilevo e nessuna per metà ottobre, l’entrata in
si. Matteo Renzi aveva anche missari non solo uomini, per potrebbe Belloni, 61 anni, Consiglio Paolo possiede la tessera del Pd. carica della nuova Commis-
ipotizzato Graziano Delrio. I poter formare un esecutivo venire indicata segretario Gentiloni, 64 Oggi Ursula von der Leyen sione dal primo novembre.
pentastellati però hanno di- composto per la metà da don- come com- generale della anni, incontrerà il presidente Francesca Basso
mostrato di non voler lasciare ne (obiettivo di fatto già rag- missario Ue Farnesina presidente pd uscente della Commissione © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
PRIMO PIANO 7
#

I DEMOCRATICI Il segretario chiede parità di genere e novità


ma deve fare i conti anche con le correnti
di Maria Teresa Meli
4 5
3 6
ROMA Adesso Nicola Zingaretti
vuole fare in fretta. I sondag-
gi, infatti, preoccupano lo sta-
to maggiore del Partito demo-
cratico. L’elettorato del Pd ha
accolto con entusiasmo la ca-
duta della maggioranza gial-
lo-verde e la «defenestrazio-
ne» di Matteo Salvini, ma non
ha preso bene il tira e molla
per la formazione del gover-
no. Meglio quindi accelerare. 2 7

111 Nasce anche da questa esi-


genza la decisione di Dario
Franceschini di dare il via li-
i deputati bera all’azzeramento dei vice
eletti dal Pd premier.
a Montecitorio Ma ora è la composizione
alle Politiche della squadra di governo a
del 4 marzo preoccupare il leader del Par-
2018, quando tito democratico: «Ci voglio-
il partito ha no novità e ci vuole la parità di 1 8
toccato il genere», insiste Zingaretti
minimo con i suoi. Ma il segretario de-
storico, ve fare i conti con le richieste La trattativa Gli esponenti di M5S e Pd (lo scorso 27 agosto) al tavolo per il programma. Il fronte M5S: 1 Francesco D’Uva, capogruppo alla Camera 2 Gianluca Perilli,
venendo delle correnti. Dario France- vicecapogruppo al Senato 3 Francesco Silvestri, vicecapogruppo alla Camera 4 Stefano Patuanelli, capogruppo al Senato. Il fronte dem: 5 Andrea Marcucci,
superato dal schini si è sfilato e con tutta capogruppo al Senato 6 Paola De Micheli, vicesegretaria pd 7 Andrea Martella, capo della segreteria politica di Zingaretti 8 Graziano Delrio, capogruppo alla Camera

Zingaretti accelera
Movimento 5
Stelle non si stanca di ripetere, an-
I fronti che a Renzi: «A che cosa serve

51 La svolta di Renzi
un nuovo partito del 4 per
cento?».
Ma un peso nel nuovo go-

La partita (interna)
i senatori verno dovrà averlo anche la
eletti dal L’11 agosto scorso, con componente di Andrea Orlan-
Partito un’intervista al Corriere, do. Il vice segretario vicario è

1
democratico l’ex premier Matteo Renzi uno degli uomini a cui Zinga-
a Palazzo annuncia una forte retti si è affidato per condurre

sui ministeri
Madama. A contrarietà rispetto alle la trattativa con il Movimento
inizio urne anticipate: «Folle 5 Stelle e con il premier inca-
legislatura votare subito, prima ricato Giuseppe Conte. Per sé
erano 52, ma a governo istituzionale e Orlando non chiede niente,
seguito di un poi tagli dei ma il segretario lo vorrebbe in
riconteggio un parlamentari» ruolo chiave: sottosegretario
seggio è stato alla presidenza del Consiglio.
riassegnato Zingaretti frena In più un suo fedelissimo,
alla Lega probabilità non entrerà nel sfilasse e desse vita veramente l’artefice della nascita di que- Giuseppe Provenzano, po-
governo nemmeno come mi- a nuovi gruppi parlamentari sto governo, gli uomini di La mossa dell’ex leader trebbe andare al dicastero del

22,7 nistro. Ma alla sua area spetta- dopo la Leopolda di ottobre, Zingaretti non si fidano di lui innesca un terremoto nel Lavoro. Un ministero su cui il

2
no almeno due dicasteri. magari facendo dimettere i e continuano a interrogarsi Pd, oggi guidato da Pd punta molto e che vorreb-
I renziani, invece, che, co- “suoi” ministri e togliendo sulle sue vere intenzioni. Il Nicola Zingaretti, che in be sfilare a Di Maio.
percentuale me è noto sono divisi in due l’appoggio all’esecutivo?». Sì leader del Pd, dunque, è im- un primo tempo ha Ma al di là dell’inevitabile
raccolta dal Pd correnti (quella più «modera- perché anche se Renzi è stato pegnato in un difficile gioco tenuto una linea di forte trattativa interna con le cor-
alle elezioni ta» che fa capo a Luca Lotti e di equilibrismo: da una parte cautela rispetto a quella renti del suo partito, ciò che
europee del 28 Lorenzo Guerini e quella degli non concedere troppo potere di Renzi. E l’ex premier preme a Zingaretti è soprat-
maggio scorso. «irriducibili» guidata da Ro- all’ex premier, dall’altra cerca- Gentiloni è per il ritorno tutto convincere l’elettorato
Un dato in berto Giachetti) vorrebbero re di coinvolgerlo in questa alle urne della necessità di dare vita a
aumento tre dicasteri. Ma alla fine ne operazione per rendergli poi questo governo: «Io lo so che
rispetto alle avranno due, perché il segre- più difficile sfilarsi. Comun- La via dell’intesa è difficile ma stiamo facendo
Politiche, tario non ritiene sia opportu- que, uno dei renziani che ha di tutto per dare a questo Pae-
quando il no dare troppo potere a Mat- più chances di prendere un Lo scetticismo del se un nuovo governo, per riac-
partito guidato teo Renzi, tanto più che l’ex ministero di peso (si parla segretario rispetto alla cendere l’economia, unire il

3
da Renzi premier controlla la maggio- della Difesa) è Lorenzo Gueri- possibilità di formare un Nord e il Sud, riprendere una
incassò appena ranza dei gruppi parlamenta- ni. L’attuale presidente del governo M5S-Pd si stagione di investimenti, far
il 18,7% ri. Copasir è vicino all’ex premier trasforma in dialogo. E il crescere il lavoro, riaprire il
Già, perché mentre si ac- ma ha un suo profilo autono- 27 agosto due capitolo dell’innovazione.
cinge a intraprendere l’avven- mo ed è in ottimi rapporti con delegazioni dei rispettivi Cioè quello che serve all’Italia
tura governativa Nicola Zinga-
E Boschi celebra un matrimonio Zingaretti. Senza contare il partiti si siedono al tavolo per cambiare. È difficile dun-
L’ex ministra Maria Elena Boschi, ieri, si è presa
retti deve anche tener conto fatto che Guerini sull’ipotesi per discutere i punti di un que, ma vale la pena provarci
qualche ora di pausa delle trattative per celebrare
delle possibili tappe future. della scissione la pensa esat- programma comune per il bene del Paese».
il matrimonio di due amici in Toscana.
«E se Renzi a un certo punto si tamente come Lotti, il quale © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’intervista
«Noi la rinuncia l’abbiamo fatta
adesso i 5 Stelle ascoltino Beppe»
tasse e ambiente penso che si
potrà fare molto. Anche Gril-
di Daria Gorodisky lo nel suo ultimo appello si è
speso su questo».
Il Pd lo apprezza sempre
Migliore (Pd): non servono due guardie del corpo del premier di più?
«Soltanto gli stupidi non
cambiano mai idea. Io ho tro-


vato interessanti i suoi argo-
ROMA Gennaro Migliore, de- Grillo». be una in Consiglio dei mi- Trenta e Danilo Toninelli menti su mobilità, tecnolo-
Deputato putato del Pd, il suo partito, Per qualcuno è un vostro nistri? hanno appena insistito sul gie, capacità della scienza:
con un riconoscimento espli- nuovo cedimento ai 5 Stelle. «Sì. E per il M5S sarebbe Di no all’approdo della Alan sono un fisico, per me l’ap-
proccio scientifico è fonda-
cito a Beppe Grillo, dice: per «Ma no: la nostra priorità Maio il capodelegazione. Ri- Kurdi. Su lavoro, mentale per la crescita com-
evitare stalli, eliminiamo tout non è un simbolo, dobbiamo spetto le discussioni interne, «Non è argomento sul qua- tasse plessiva».
court la poltrona di vicepresi- raggiungere un obiettivo più ma a questo punto la partita è le mi aspetto di fare una trat-
dente del Consiglio. importante per l’Italia. Senza tutta in campo grillino». tativa. Non ci si nasconda
e ambiente Ci sono materie contro-
si potrà verse, come lo è stata la Tav.
«I 5 Stelle hanno indicato contare che la figura del vice Quale dovrebbe essere il dietro la “firma tecnica”: chi «Ogni giorno ha la sua pe-
Giuseppe Conte, quindi sa- premier non è prevista istitu- primo segnale del governo ha il ruolo assuma la respon- fare molto na, come si dice. Verifichia-
rebbe stato logico che ci fosse zionalmente, è comparsa e di svolta che auspicate? sabilità di intervenire, con- insieme mo quali sono i punti di con-
● Gennaro un suo vice dem. Però esisto- scomparsa nelle varie legisla- «Immediata discontinuità formandosi ai rilievi mossi vergenza. È fondamentale de-
Migliore, 51 no un principio di realtà e ture. E poi, non esistendo più di atteggiamento sui migran- dal presidente della Repub- finire un quadro per l’azione
anni, eletto con l’esigenza superiore di evita- un contratto di governo, non ti al largo di Lampedusa, ba- blica». di governo, e ristabilire la
il Pd, già re al Paese il baratro dell’in- c’è più neppure la necessità sta fare soffrire delle perso- Su quali punti crede che centralità del Parlamento che
sottosegretario certezza economico-finan- di avere “due guardie del cor- ne». potrete convergere facil- l’esecutivo giallo-verde ha
del ministero ziaria. È strano che Luigi Di po” del documento». Eppure, sia Conte che i mente con i 5S? umiliato».
della Giustizia Maio non raccolga l’input di Ciascun partito ne avreb- ministri grillini Elisabetta «Su lavoro, revisione delle © RIPRODUZIONE RISERVATA
8 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

100%
vegan
IMPIANTO CERTIFICATO NO INGREDIENTI
FOTOVOLTAICO MADE IN ITALY ORIGINE ANIMALE
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019 9
#

Primo piano La trattativa


IL CARROCCIO Il leader leghista: Di Maio persona onesta
La commozione per i cori dei militanti

DAL NOSTRO INVIATO


Il discorso
ALZANO LOMBARDO (BERGAMO)
● Secondo il «Buffone, buffone...». Il po-
leader della polo leghista ha il suo nuovo
Lega, Matteo arcinemico, il premier incari-
Salvini, il cato Giuseppe Conte. Lui, il
governo segretario leghista, non fa
nascente tra nulla per frenare quel coro in-
M5S e Pd sistito: «Che ridere, che ride-
sarebbe «un re...». Matteo Salvini, polo ne-
governo truffa ra della Polizia locale, parla al
— così lo ha suo arrivo alla Berghem Fest,
definito ieri, la più antica delle feste leghi-
durante il suo sti che a questa edizione com-
intervento alla pie 30 anni. La folla è traboc-
Berghem Fest cante, forse la festa bergama-
di Alzano sca più affollata di sempre.
Lombardo (BG) Tanto che Paolo Del Debbio,
— chiuso nel l’intervistatore di Salvini, per
palazzo che cominciare deve attendere a
non lungo che finiscano le ovazio- Matteo Salvini sul palco del Berghem Fest ad Alzano Lombardo. Il leader leghista ha criticato la presa di distanza del premier da M5S e annunciato manifestazioni in piazza

Salvini, il nemico
rappresenta il ni, con il capo leghista che si
popolo» commuove. to eppure i salviniani non si
aggiunge Matteo Salvini commenta danno per vinti. Anche ieri i
le dichiarazioni di Giuseppe due capigruppo leghisti Ric-
● Provocando Conte sul fatto che sarebbe cardo Molinari e Massimilia-

ora è Conte:
qualche brusio non «appropriato» conside- no Romeo si sono appellati al
tra il pubblico rarlo come un esponente del Capo dello Stato: «Il presiden-
ha definito di Movimento 5 Stelle e il segre- te Mattarella scelga la via delle
Luigi Di Maio tario leghista ride amaro: «Da elezioni: restituire la parola
«persona avvocato del popolo è diven- agli italiani è l’unica via de-
onesta e tato avvocato della casta, che mocratica rispettosa della vo-

«Non ha dignità»
corretta». Non tristezza. Che cosa non si fa lontà del popolo. No a governi
pensa lo stesso per la poltrona, che pena...». truffa con l’obiettivo di estro-
del presidente A sorpresa, ma fino a un mettere la Lega, prima forza
del Consiglio. certo punto, l’ex ministro del- politica in Italia». Salvini si
Per Salvini, l’Interno solidarizza con Luigi unisce poco dopo: «Continua
Giuseppe Di Maio: «Lo vedo vittima di lo squallido mercato delle
Conte «non ha Conte. Ho letto oggi che Zin- poltrone targato Pd. Presi-
dignità» dopo garetti e Franceschini non vo- dente Mattarella, non per-
le affermazioni gliono vicepresidenti, anche non è dei 5 Stelle, che non è Cinquestelle fanno da tappez- «l’affermazione politicamen- metta che la vergogna prose-
di non essere Conte non li vuole più...». Dal mai andato alle riunioni dei 5 zeria. Che è l’esatto contrario te più grave è stata quella di gua, restituisca la parola al
militante dei palco, Salvini ribadisce: «Io Stelle, che ha sempre votato a di tutte le elezioni che ci sono Oettinger, «se il governo na- Popolo Italiano». Con il popo-
5 Stelle. non riesco a parlar male di sinistra… Io provo imbarazzo state in Italia negli due anni». sce dovremo ricompensare il lo leghista, Salvini è ancora
«Abbiamo qualcuno con cui ho governa- per i 5 stelle che vanno a vota- il segretario leghista enumera governo Conte. Ri-com-pen- più esplicito: «In qualunque
avuto un to per 14 mesi. E posso dirvi re un monocolore Pd». ironico: «C’è il presidente del sa-re… In cambio di che cosa? paese normale già ci sarebbe
presidente del che Luigi Di Maio è una perso- Il risultato, secondo il se- Consiglio del Pd, il vicepre- Non voglio saperlo». la data delle elezioni». Sareb-
Consiglio di na onesta e corretta. Invece, gretario leghista, è appunto il mier — se c’è — è del Pd, il Per Matteo Salvini, però, be «la Giustizia con G maiu-
sinistra per un c’è chi da avvocato del popolo monocolore del Partito de- sottosegretario alla presiden- questo è il ragionamento «re- scola». Ma al nome del presi-
anno» è diventato avvocato della Me- mocratico: «È la novità di og- za del Consiglio — se c’è — è siduale» che emerge da que- dente della Repubblica, parte
rkel». Poi, sbotta: «Questi non gi, abbiamo scoperto che del Pd. E allora: se qui le ele- sti giorni. Perché quello anche qualche fischio.
hanno dignità. Pensate che stanno costruendo un mono- zioni non servono perché vin- «principale» restano le ele- Marco Cremonesi
faccia di tolla. C’è chi dice che colore Pd al governo, dove i ce sempre il Pd, ditecelo». Ma zioni. Il tempo sembra scadu- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli industriali
L’appello delle imprese del Nord: tiche poco comprensibili agli

«Subito un vero governo»


occhi di cittadini e imprendi-
tori».
di Andrea Ducci Dal medesimo fronte di
Confindustria il vicepresiden-
te con la delega per l’Europa,
Ferrarini: servono persone serie, non chi perde tempo sui social Lisa Ferrarini, mostra meno
pazienza. «Mi aspetto perso-
ne serie e non impegnate a

❞ ❞
perdere tempo con messaggi
ROMA «Ti ricevono, ti ascolta- delle politiche assistenziali minio Agnelli non crede che Certezza e stabilità sono, su Facebook o su Twitter. Do-
no, ma poi si rivelano di gom- che potrebbero continuare a la nuova coalizione di gover- del resto, fattori indispensa- po avere annunciato che serve
ma». Paolo Agnelli nella dop- connotare le scelte del M5S. no destini più attenzioni alle bili come conferma Licia Mat- un governo di legislatura e un
pia veste di presidente di Con- «Il precedente governo teneva aree del sud, penalizzando il tioli, vicepresidente di Con- esecutivo “per il Paese”, sa-
federazione dell’Industria al reddito di cittadinanza, una nord e le sue imprese. «Non findustria e amministratore rebbe l’ora di vederlo all’ope-
Manifatturiera Italiana e di misura non del tutto sbaglia- temo questa eventualità poi- delegato di Mattioli spa. «Il ra». Anche Ferrarini, che gui-
imprenditore a capo del grup- ta, ma varata senza il corredo ché gli aiuti di Stato e i sussidi settore produttivo ha bisogno da l’omonimo gruppo agroali-
po Alluminio Agnelli osserva di strumenti indispensabili alla lunga non fanno funzio- di certezze e di visibilità. Se le mentare con sede a Reggio
con disincanto le mosse poli- per non farla figurare come nare correttamente le impre- priorità del nuove governo Emilia, segnala tra le priorità
tiche per la formazione di un un assegno che permette di se né al nord né al sud. Servo- sembrano essere il taglio del del prossimo esecutivo pro-
esecutivo a trazione Pd-M5S. stare a casa senza lavorare». Il no politiche industriali chiare cuneo fiscale e le infrastruttu- prio le infrastrutture. «Siamo
Agnelli Dal fronte degli imprenditori presidente del gruppo Allu- e di lungo termine». re sarebbe un buon segnale Mattioli reduci da una stagione tra-
Non temo l’attesa è la stessa da tempo: riuscire a portare a casa en- Se le scorsa a discutere se scavare
la maggiore un segnale di discontinuità. Il sindaco Fabbri (Lega) trambi gli obiettivi. Da troppo priorità un tunnel, costruire una stra-
«Ho visto sei governi negli ul- tempo — osserva Mattioli— da o se realizzare un termova-
attenzione timi sei anni e sono stanco di discutiamo di sblocca cantie- saranno lorizzatore. Uno spettacolo
per il Sud:
i sussidi non
ripetere sempre le stesse co-
se. È disarmante sentire che il
Ferrara, 385 crocifissi per le scuole ri, Tav, grandi opere e dei be-
nefici che potremmo ottenere
taglio del
cuneo
bizzarro, visto che nei paesi
del nord Europa costruiscono

I
aiutano le nuovo esecutivo intende ri-
n vista dell’avvio dell’anno scolastico, il neosindaco
in termini di sviluppo e cre- fiscale e i termovalorizzatori con sopra
imprese a durre il cuneo fiscale in favore
leghista di Ferrara, Alan Fabbri, ha ordinato 385
scita economica». Un ragio- infrastrut- le piste da sci e non si sogna-
funzionare dei lavoratori, trascurando namento che prosegue con ture sarebbe no di spedire la spazzatura al-
ancora una volta che anche le crocifissi (spesa: 1.703 euro), da destinare a nidi, asili, un auspicio in vista della co- l’estero come avviene in alcu-
né a Nord imprese devono essere ascol- scuole elementari e medie comunali. In una dichiarazione stituzione della nuova com-
un buon ne città o regioni italiane». In-
né a Sud tate e beneficiare di quella ri- al Resto del Carlino, Fabbri ha affermato che nonostante pagine di governo. «Questa segnale fine un appello:«Bisogna
duzione». Agnelli teme che le non sia un cristiano praticante, il crocifisso è anche volta sarebbe una buona occa- educare le persone e soprat-
aziende italiane siano pena- «simbolo, di identità storico-culturale, legato alle nostre sione per vedere dei ministri tutto i giovani al lavoro e non
lizzate in termini di competi- radici cristiane e al rispetto delle tradizioni». scelti in base alle loro capacità all’idea di essere sussidiati».
tività sui mercati esteri. Qual- © RIPRODUZIONE RISERVATA
e competenze, anziché sulla Andrea Ducci
che riserva anche sul fronte base di giochi e alchimie poli- © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Esteri

Il fucile nell’auto, poi la strage Francia


Il killer di Lione

L’identikit dello sparatore passò per l’Italia


«È psicotico»

Hafattofuocodopouncontrollo:7mortie22feritiinTexas.Tralorounabambina L’ aggressore di
Villeurbanne,
l’afghano Sultan
Marmed Niazi, 33 anni,
che sabato pomeriggio ha
DALLA NOSTRA INVIATA raggiunta da proiettili al pet- ucciso a coltellate un
to, al labbro e alla lingua. La La strage ragazzo e ferito 8 persone,
NEW YORK «Non ripeterò il suo raccolta fondi organizzata è entrato in Europa nel
nome, non qui pubblicamen- dalla famiglia per coprire le ● Seth Ator, 2009 passando per l’Italia
te». Il capo della polizia Mi- spese mediche ha già raccolto 36 anni, viene e risiede dal 2016 in
chael Gerke è scosso mentre oltre 120 mila dollari. fermato sulla Francia dove ha presentato
ricostruisce la dinamica della La strage arriva a quattro Interstate 20 domanda di asilo. Gli
sparatoria che ha ucciso 7 settimane da quella di El Pa- tra Odessa inquirenti escludono per il
persone e ne ha ferite 22 saba- so, dove un suprematista e Midland in momento il movente
to tra Odessa e Midland, West bianco uccise 22 persone, un Texas. Invece terroristico e indicano uno
Texas, cuore dell’industria pe- episodio seguito dai 9 morti di scendere
trolifera del Paese. Conosce il di Dayton: 53 vittime delle ar- dalla macchina, Aggressore
nome dell’assassino — che mi solo nel mese di agosto, scappa Sultan
trapelerà poco dopo: si tratta conta il New York Times. L’uo- sparando Marmed
di Seth Ator, 36 anni, bianco, mo dell’Fbi a Odessa ha detto contro la folla Niazi, 33 anni,
qualche precedente penale — durante la conferenza stam- afghano, nel
ma non vuole regalargli un pa: «C’è una sparatoria ogni ● Lascia l’auto video della
momento di fama davanti alle due settimane in questo Pae- e sequestra cattura
telecamere di tutto il mondo. se». Eppure, a parte la solleva- un furgoncino
Alle tre e un quarto del po- zione dei democratici, niente delle Poste «stato psicotico
meriggio di sabato la polizia si muove sul piano politico. avanzato». L’uomo, che fa
ferma una berlina color oro Ieri sono entrate in vigore in ● Alla fine, consumo abituale di
sulla Interstate 20 che collega Texas nuove leggi che rendo- Ator viene stupefacenti, ha detto
le due città per un banale con- no più semplice introdurre fermato e «sono musulmano, ho
trollo stradale. Mentre gli armi in chiese e scuole. E il ucciso nel sentivo voci che
agenti si avvicinano l’uomo presidente Trump ha annun- parcheggio insultavano dio e mi
comincia a sparare con un’ar- forze dell’ordine non lo neu- strada. Secondo l’Fbi è da ciato nuove iniziative sul con- di un cinema ordinavano di uccidere».
ma di tipo AR, fucile semi au- tralizzano nel parcheggio di escludere la matrice terrori- trollo della armi ma ha ribadi- a Odessa La vittima, Timothy, 19
tomatico protagonista di tan- un cinema, dove forse pensa- stica, ma non è chiaro se lo to che secondo lui controlli anni, viveva a Bonvillard,
te stragi, ferendo un poliziot- va di entrare per continuare la stragista sia stato «innescato» più severi non avrebbero im- ● Il bilancio in Savoia, e sabato con due
to, poi si dirige verso Odessa, mattanza. La dinamica è inso- dal fermo o se avesse già pia- pedito le stragi degli ultimi della sparatoria amici aspettava l’autobus
colpendo automobilisti e pas- lita: spesso i mass shooter nificato di colpire. anni, e che dietro la violenza è di sette morti per il festival musicale
santi durante la fuga. A un prendono di mira una scuola, Le vittime hanno tra i 15 e i Ucciso Seth Ator, c’è soprattutto un problema e 22 feriti Woodstower vicino a
certo punto abbandona la sua una chiesa, un centro com- 57 anni, e tra i feriti c’è anche il killer di Odessa. di «salute mentale». Lione.
auto e sequestra un furgonci- merciale; stavolta l’uomo ha Anderson Davis, una bambi- Sopra, dove è Marilisa Palumbo © RIPRODUZIONE RISERVATA

no della posta, fino a che le sparato all’impazzata lungo la na di appena diciassette mesi stato fermato © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
ESTERI 11
#

Ilventodell’ultradestra Diplomazie

sullaGermaniadell’Est di Davide Frattini

Israele-Libano,
AfDèilsecondopartito la frontiera torna
prima linea
In Sassonia sale al 27%. Ma non governerà
DAL NOSTRO CORRISPONDENTE

BERLINO Il vento dell’Est spinge


in alto l’estrema destra, ma
Chi vince e chi perde, il confronto con il 2014
(dati in %)
Sassonia
L a rappresaglia non è
stata una sorpresa, la
propaganda di
Hezbollah aveva perfino
indicato il giorno:
non abbastanza da sconvolge- 39,4
domenica. Alle cinque del
re il quadro politico tedesco. 32,5 pomeriggio i missili
Almeno per il momento. Nel 27,8 hanno bersagliato la base
18,9 12,4 10,1
voto regionale in Brandebur- 9,7 10,3 7,8 8,2 5,7 8,8 militare israeliana al
4,5 4
go e Sassonia, l’AfD raddop- confine con il Libano. I
pia nel primo e addirittura tri- razzi anticarro hanno
2019
2014

2019
2014

2019
2014

2019
2014

2019
2014

2019
2014

2019
2014
plica i suoi voti nel secondo, centrato un veicolo, i
ma manca l’obiettivo dichia- militari a bordo sono
rato di diventare il partito più CDU AfD Linke SPD Verdi FDP Altri riusciti a saltare poco
forte in entrambi i Land. Sia prima, i soldati erano in
pure con una forte emorragia 33 stato di allerta da una
di voti, la Cdu della cancelliera 23 23,5 26 settimana. Non ci
15,7 18,6
Merkel rimane al primo posto 12,2 10,8 10,7 6,2 8,8 5,5 sarebbero vittime neppure
a Dresda e continuerà a gover- 4,4 1,5 nelle altre esplosioni che
nare, anche se dovrà cercarsi Brandeburgo avrebbero colpito alcuni
un nuovo alleato al posto dei Corriere della Sera edifici. Tsahal ha risposto
socialdemocratici. Più grave bombardando con
la sconfitta della Spd, che in al 15,7% di ieri. Ancora più promessa tradita della riunifi- Sul piano federale, il voto di Esultanza l’artiglieria la zona da dove
Sassonia crolla al minimo sto- smagliante che in Sassonia è cazione, rivendicando per sé Dresda e Potsdam lancia un Il presidente è partito l’attacco, il fumo
rico e a Potsdam riesce fatico- il successo dei Verdi, che dal la missione di completare la nuovo, serio avviso alla Gros- dell’AfD in che si alza dai campi
samente a rimanere primo 6,2% passano al 10,5% e diven- Wende, la svolta del 1989. For- se Koalition in carica a Berli- Sassonia e incendiati come in un
partito, superando di pochi tano l’eventuale ancora di sal- temente influenzato dalla Flü- no. In un certo senso la stabi- principale giorno di guerra. Era dal
punti l’AfD. vezza per il ministro-presi- gel, l’ala più estremista, il lizza nel breve periodo, ricor- candidato Jörg 2015 che la frontiera tra i
Le proiezioni danno in Sas- dente socialdemocratico messaggio di AfD ha infatti dando alla Cdu e soprattutto Urban festeggia due Paesi non si
sonia la Cdu al 32,5%, in calo Dietmar Woidke, che potreb- puntato non solo sui temi del- alla Spd quanto poco avreb- con i colleghi il trasformava in prima
di 7 punti rispetto al 2014. be ora ampliare a loro l’allean- l’immigrazione e delle ansie bero da guadagnare da una risultato linea, anche allora dopo il
L’AfD balza al 27,8% (aveva il Su Corriere.it za con la Linke. economiche causate dalla rottura e da eventuali elezio- nell’elezione raid orchestrato da
9,7%) e il suo leader regionale, Tutti gli Il voto in Brandeburgo e chiusura delle miniere di car- ni. La “coalizione va avanti”, del Land: il suo Hezbollah — due militari
Jörg Urban, parla di un «gior- aggiornamenti Sassonia conferma la crisi dei bone, ma anche sulla narra- ha detto Thorsten Schäfer- partito ha morti — per vendicare
no storico», anche se non può sul voto grandi partiti di massa e il ra- zione della “memoria nega- Gümbel, uno dei tre reggenti triplicato i voti l’uccisione di un loro
nascondere la delusione di regionale dicamento ormai profondo ta”, la percezione diffusa nella della Spd. Per quanto ancora (Epa) comandante. Hassan
aver mancato il sorpasso della di ieri nei Land della AfD nelle regioni della ex Ddr di essere considerati non è chiaro. Prossima verifi- Nasrallah, leader
Cdu, che i sondaggi conside- tedeschi di ex Germania Est, dove il parti- “tedeschi di seconda classe”, ca, a fine ottobre in Turingia. dell’organizzazione sciita
ravano possibile ancora po- Brandeburgo e to di estrema destra ha gioca- la leggenda della democrazia Paolo Valentino filo-iraniana, dimostra
che settimane fa. A sinistra Sassonia to tutto sulla retorica della incompiuta. © RIPRODUZIONE RISERVATA così ai suoi sostenitori di

Mancato sorpasso
In Brandeburgo la Spd
cala ma tiene il primato
Il partito anti immigrati
si «ferma» al 22%

sono in calo drammatico sia


la Spd, scesa dal 12,4% all’8%, saper mantenere le
sia la Linke, che dal 18,9% del minacce e — per ora —
2014 è ora ferma al 10,5%. Be- sembra aver evitato il
ne i Verdi, che sfondano nel conflitto allargato (che
Land, passando dal 5,7% al- non vuole). Il premier
l’8,5%. Se confermati, i nuovi Benjamin Netanyahu è
rapporti di forza rendono impegnato nella
complicata per la Cdu la for- campagna elettorale — gli
mazione di una coalizione. Il israeliani votano il 17
ministro-presidente Michael settembre — e anche lui
Kretschmer, l’uomo che nel- non ha interesse a dare il
l’ultimo scorcio della campa- via allo scontro totale.
gna ha trascinato la rimonta Quella che non si ferma è
della Cdu, ha escluso ogni la guerra tra le guerre,
ipotesi di alleanza con AfD e come la chiamano i
questo rende possibili solo generali israeliani: lo Stato
due alternative: un’alleanza a ebraico vuole impedire
due Cdu-Verdi, che però di- all’Iran e alle forze pilotate
sporrebbe di una maggioran- da Teheran (come
za di appena un paio di seggi. Hezbollah) di irrobustirsi
Ovvero una coalizione Kenya, troppo. Così, la settimana
cioè nero-rosso-verde, tra scorsa, due droni sono
Cdu, Spd e Grünen. Inoltre in stati telecomandati sopra
Sassonia pende la questione Beirut e avrebbero
dei seggi di AfD, che in base ai distrutto l’apparecchiatura
risultati ne ha ottenuti 38, ma per produrre un
ne avrà solo 30, il numero dei componente essenziale
candidati rimasti in lista dopo dei missili balistici di
che la commissione elettorale precisione. Un pezzo
aveva bocciato per irregolarità unico da otto tonnellate,
una parte dei nomi. trasferito — secondo
Nel Brandeburgo, dove go- l’intelligence israeliana —
verna sin dalla riunificazione, dai pasdaran a Hezbollah.
la Spd viene data al 26,5% È stata questa perdita
(aveva il 31,9%) e ora avrà biso- strategica a determinare la
gno di almeno due partiti per reazione ordinata da
rimanere al vertice del Land. Nasrallah. Assieme alla
A Potsdam, dov’è guidata da necessità di ripagare
uno dei leader dell’ala dura, l’umiliazione di
Andreas Kalbitz, in passato le- un’operazione israeliana
gato ad ambienti neonazisti, dentro quella che
l’AfD sale dal 12,2% al 23,8%. considera la sua roccaforte
La Linke, fin qui alleata della nei quartieri a sud della
Spd, crolla dal 18,6% al 10,7%, capitale libanese.
facendo venire meno la mag- @dafrattini
gioranza uscente nel Parla- © RIPRODUZIONE RISERVATA

mento regionale. In calo an-


che la Cdu, che passa dal 23%
12
ESTERI Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Perchél’Amazzonia
#

Le politiche di Bolsonaro
hanno fatto «esplodere» la
deforestazione, accelerata
stabruciando? dalle esportazioni di carne
E settembre sarà peggio

Storia e numeri di un disastro Confine Amazzonia


Parte del Brasile
Territorio dell’Amazzonia per Paese
(dati in %)
L’uso Pascoli Agricoltura Estrazioni e miniere Raccolta Foresta esistente Brasile
dei terreni Perù 12,8
Superficie deforestati 75- (soia, olio di palma) (gas, petrolio,
oro, manganese)
di legname Deforestazione
58,4% Bolivia 7,7
10-15% 2-3%
della foresta
(dati in %)
80% 10%
Riserve indigene Colombia 7,1
amazzonica Incendi di agosto Venezuela 6,1
Dal 1979 Guyana 3,1
si è ridotta del Suriname 2,5
1,4
17% Guyana (FRA)
Ecuador 1
VENEZUELA

La deforestazione prima e dopo Bolsonaro GUYANA


(chilometri quadrati distrutti ogni mese) COLOMBIA GUYANA
2.254
SURINAME (francese)
L'aumento
km 2
della deforestazione
2.000 Jair Bolsonaro è avvenuto
in carica dal 1° gennaio 2019 da quando ECUADOR Macapa
1.500 Bolsonaro è entrato Belem
Sao Luis
in carica a gennaio A M A Z Z O N I A Fortaleza
con la promessa
1.000
che avrebbe sviluppato
la regione amazzonica PERÙ B R A S I L E Natal
500 per l'agricoltura
e l'estrazione di legna
0
2016 2017 2018 2019 Salvador

Il numero degli incendi in Brasile


(numero di incendi rilevato via satellite, L’esportazione di manzo Brasilia
dal 1 gennaio al 26 agosto di ogni anno) (dati in tonnellate)
I PRESIDENTI Belo Horizonte
BOLIVIA
2019 82.285 405.669*
2018 45.656 1.643.044 Rio de Janerio
PARAGUAY San Paolo
2017 59.672 1.478.994 CILE
Curitiba
Michel 2016 78.263 1.350.997 Nelle riserve
Temer ARGENTINA Lages
2015 58.936 1.354.938 896.000 indigeni
2014 64.632 1.534.532 305 tribù
2013 40.166 1.503.172 1.500
1.500 270 lingue
Dilma 2012 77.841 1.240.396 600 territori
URUGUAY
Rousseff
2011 43.582 1.096.024
1.200
2010 124.936 1.229.272 1.100
2009 42.347 1.244.084
939 I Paesi che importano
2008 57.634 1.377.868 900
carne dal Brasile
2007 128.257 1.609.612 (dati 2017, in milioni di dollari)
2006 86.446 1.520.321
Luiz Inácio 600 559 529
da Silva 2005 130.052 1.354.588 487

2004 123.506 1.174.841


300
295 281
2003 113.665 854.511 196 178 168
2002 98.274 636.605
2001 49.065 541.823 0

2000 32.437 357.884 * Dati dei primi 3 mesi:


Fernando
Henrique incremento del 2,6%
1999 47.810 325.765 rispetto allo stesso
Cardoso
ng

na

ia

ti

le

ita

i
ltr
d
i
itt
Ira

LI
Ci
ss

Un

periodo del 2018


ud
an
Ci
Ko

ia

39.197 213.747
Eg

1998
Ru

gl
i

Ol

Sa
IT
at
ng

tti
St

ia
Ho

Tu
ab

0 20.000 40.000 60.000 80.000 100.000 120.000 140.000 0 500.000 1.000.000 1.500.000 2.000.000
Ar

Fonti: WWF, Greenpeace, Nasa, Copernicus, New York Times, Reuters, Graphic News, Mongabay.com, Redd+ Corriere della Sera - Infografica Sabina Castagnaviz

G
li incendi in Amazzonia sembra- Il governo Bolsonaro manda di olio di palma, carne e soia». ni, sono i principali importatori. Nella
no suscitare meno clamore do- Eppure l’emergenza di quest’estate è la classifica c’è anche l’Italia, che beneficia
po la mobilitazione internazio- peggiore da molti anni: rispetto all’anno La domanda di carne dell’accordo commerciale Ue-Mercosur
nale — e le misure straordinarie scorso i fuochi appiccati sono il 39% in più; «L’allevamento in Brasile, date le grandi stretto il 28 giugno scorso, che riduce dazi
messe in atto dal presidente Jair e da quando Bolsonaro è al governo, cioè superfici, è a bassissima densità: ci sono e imposte commerciali fra i due continen-
Bolsonaro, che ha inviato 44 mila soldati dal 1 gennaio 2019, la foresta ha perso qua- aree con un bovino solo per ettaro. Di rado ti. Si stima che le esportazioni di carne bo-
nella foresta — ma proprio a settembre si 3.500 km quadrati di superficie. Il presi- le aree erbose vengono concimate, e per vina verso la Ue aumenteranno del 30% (e,
l’emergenza rischia di diventare più fero- dente — il primo, di una lunga serie di go- rigenerarle è necessario appiccare il fuo- in direzione opposta, aumenteranno gli
ce. Normalmente, stima il World Resour- verni più o meno efficaci sul fronte della co», spiega un rapporto della Yale School export verso l’America Latina di auto di
ces Institute, il 62% dei fuochi di ogni anno conservazione dell’Amazzonia, a opporsi of Forestry and Environmental Studies. grande cilindrata).
nella foresta pluviale è appiccato a settem- apertamente alle politiche ambientaliste Circa 450mila chilometri quadrati di
bre. — aveva promesso in campagna elettorale Amazzonia deforestata sono destinati a Il Sinodo per l’Amazzonia
Le queimadas, cioè i fuochi usati da di allentare i vincoli ambientali a vantag- pascoli. Il Brasile, secondo produttore Interessi, questi, più tangibili di quelli del-
agricoltori e allevatori per ricavare nuovi gio di agricoltura intensiva e allevamento, mondiale di carne bovina, ne esporta un la foresta: della sua biodiversità — ci vivo-
campi e pascoli, o per rigenerarli, sono la e così ha fatto. Per un’inchiesta del New quarto del consumo globale. Il dato, fra il no il 10% delle specie viventi del mondo —
causa principale della deforestazione in York Times, che ha spulciato registri delle 2010 e il 2017, è aumentato del 25%, per ar- e delle tradizioni dei suoi indigeni, che so-
Amazzonia: l’80%, secondo un istituto di polizie locali e della guardia forestale, i rivare ai 1,5 milioni di tonnellate l’anno di- no solo in Brasile 896 mila, divisi in 360
ricerca forestale dell’università di Yale, vie- controlli del 2019 sono calati del 20% ri- chiarati oggi dall’associazione degli espor- comunità che parlano 270 lingue. Nei pri-
ne appiccato per lasciare posto a pascoli; spetto allo scorso anno. Le politiche am- tatori brasiliani di carne. Hong Kong e la mi giorni dell’emergenza, a inizio agosto,
un altro 10-15% a coltivazioni intensive, so- bientali influenzano la serie storica degli Cina, due mercati esplosi negli ultimi an- le comunità native sono state le prime a
prattutto di soia (molto usata per produrre incendi in modo quasi immediato: è del protestare: le donne indigene hanno occu-
mangimi). Un fenomeno legato all’ammi- 2009, ad esempio, la legge che abbatté la pato in corteo le strade di Brasilia. A loro
nistrazione Bolsonaro? Non proprio. Basta deforestazione escludendo dai crediti age- «Di rado le aree erbose Papa Francesco ha dedicato il prossimo Si-
un occhio alle serie storiche per notare volati i contadini e gli allevatori delle zone nodo, dal 6 al 27 ottobre. Si parlerà di
che la deforestazione dell’Amazzonia pro- più depauperate, e il calo dei fuochi è evi- vengono concimate: per «ecoparrocchie» e di ambiente, ma anche
cede dal 1972 — cioè da che fu ultimata dente dal 2011. È in corso dal 2015 un lento di «trovare nuove vie per l’evangelizzazio-
l’autostrada Transamazzonica — e che ne- riaggravarsi della deforestazione: dovuto, rigenerarle è necessario ne di quella porzione del popolo di Dio».
gli ultimi quarant’anni la superficie coper- spiega un report dell’Earth Innovation In-
ta da foresta si è ridotta del 20%. stitute, a «un aumento mondiale della do- appiccare il fuoco» Irene Soave
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
ESTERI 13
#

Il personaggio
La riscossa di Taylor,
di Gaia Piccardi

dagli insulti ai trionfi Lo scorso maggio, il primo


battito di (nuova) vita: «Nel-
l’ultimo anno e mezzo mi so-
no nascosta dai troll e dagli
hater. Lo considero il mio
sabbatico. Rieccomi» ha twit-
Esclusa (e bersagliata) per il suo peso, ha battuto le grandi tato. Ricevendo in cambio
una valanga di affetto. Alla vi-
gilia dell’Open Usa, l’ultima

H
prova stagionale del Grande
a passato così tanto Slam dominata dall’eterno in-
tempo a non piacer- Follower seguimento di Serena Wil-
si, che adesso che tra liams al record di titoli Major
i suoi follower ci so- in carriera, Taylor Townsend
no Kobe Bryant («Stai ria- era la giocatrice rotondetta
prendo ogni porta che ti han- (per quanto snellita) con un
no chiuso in faccia»), Ellen grande avvenire alle spalle
DeGeneres («Match diverten- che cercava una seconda
tissimo, brava») e Samuel L. chance nella città che non la
Jackson («Abbracciamola tut-
ti!»), Taylor Townsend fa fati-
ca a crederci: «È stato un lun- Lasciata a casa
go viaggio, pieno di critiche, Nel 2012
odio e discriminazione. Giù le
mani dal mio piatto: non ho la Federtennis Usa
ancora finito di mangiare». si rifiutò di pagarle
La metafora non è scelta a le spese di viaggio
caso oggi che a New York
Taylor da Chicago (Illinois),
figlia di Gary and Sheila nega a nessuno, New York.
Townsend, 23 anni, è la sor- E all’improvviso la tennista
presa di un Open Usa perduta- che non ti aspetti si è messa a
mente innamorato della sua giocare il tennis che non ti
figlia più curvy, l’ex ragazzina immagini. Passate le qualifi-
prodigio del tennis america- Vincitrice Taylor Townsend gioisce dopo la vittoria su Sorana Cirstea durante gli US Open (AP Photo/Sarah Stier) cazioni, Taylor ha battuto
no che nel 2012, dopo aver l’ucraina Kozlova, poi la regi-
vinto l’Australian Open junior lezza di un tennis dominato è ritrovata sui court periferici ● Tra i follower na di Wimbledon Simona Ha-

● La parola
sia in singolo che in doppio, dalla luminosa bionditudine del circuito («Una volta a della tennista lep scendendo a rete 106 volte
venne lasciata a casa dalla Fe- di Maria Sharapova e dalla Pelham, in Alabama, nelle ci sono e 75 contro la romena Cirstea,
dertennis statunitense che si grazia da bambola di porcel- qualificazioni di un torneino l’ex campione padrona di un raro serve and
rifiutò di pagarle le spese di lana di Ana Ivanovic. da 25 mila dollari affrontai volley che ha fatto saltare sulla
viaggio se non avesse perso HATERS Per imparare ad amarsi un’avversaria di 69 anni...»),
di basket Kobe
Bryant (in alto), sedia anche Martina Navrati-
peso. «Ci preoccupano la tua Taylor ha dovuto attraversare ha toccato il fondo. «Avevo l’attrice e lova, l’idolo di gioventù.
salute e l’evoluzione del tuo In senso letterale «odiatori», sono tutti una crisi profonda: è sparita perso la passione per il mio conduttrice In calzoncini e canotta,
gioco a lungo termine» le dis- quelli che nella rete, nascosti dietro dai campi («Quando i tuoi sport, mi detestavo, vedevo tv Ellen Townsend è l’anti eroina sbu-
se Patrick McEnroe, fratello nickname o pseudonimi, diffondono problemi personali sono tutto grigio». Lo sport non DeGeneres e cata per la prima volta negli
del mitico John, all’epoca re- insulti, giudizi negativi, insinuazioni su esposti al pubblico ti riman- aspetta nessuno: sprofondata l’attore amato ottavi di finale di uno Slam,
sponsabile del programma di personaggi pubblici (politici, artisti, gono attaccati per sempre») e al numero 394 della classifica da Spike Lee controcorrente rispetto ai gu-
sviluppo delle nuove leve. 170 intellettuali). In alcuni casi i post o tweet dai social («Non riuscivo più a mondiale, Taylor sembrava e Tarantino, sti mainstream. E non avrà
cm per 80 chili non corri- diventano ossessivi a livello di stalking sopportare la negatività e l’ag- l’ennesima bambina prodigio Samuel L. (più) paura se non sarà bella
spondevano ai canoni di bel- gressività dei commenti»), si triturata dagli ingranaggi. Jackson come dici tu. © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

ENERGIZED BY
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019 15
#

Cronache

«Uccisa a coltellate dall’ex marito» slot di Rozzano, nell’hinter-


land milanese.
Nonostante il passato bur-
rascoso, i vicini di casa del pa-

Aveva già tentato di sfregiarla


lazzo di via San Giacomo li
avevano visti ancora insieme
nella tarda mattinata di vener-
dì. Apparentemente tranquil-
li, si avviavano verso l’auto
parcheggiata in strada. Come
una coppia qualunque che va
Milano, la donna colpita alla schiena. Lui ha cercato di investire la polizia, poi l’arresto a fare la spesa. Qualche ora
dopo, secondo quanto rico-
struito dagli investigatori del-
la Squadra Mobile, Silvana
MILANO La porta di casa di riverso sul pavimento della (nata come il fratello Alessan-
Adriana Signorelli, 59 anni, è
ancora annerita. Gli stipiti vi-
sibilmente mangiati dalle
53 cucina del suo appartamento
alla periferia sud di Milano,
ferita a morte da almeno cin-
dro da un precedente legame
della vittima) sente la mam-
ma per l’ultima volta. A sera,
fiamme. È in quello stato da Le donne que coltellate alla schiena. dopo molte telefonate a vuo-
nove mesi, quando l’uomo da (adulte In stato di fermo per omici- to, la donna chiama la polizia,
cui stava separando, Aurelio e minorenni) dio c’è l’ex marito. Galluccio, fino alla scoperta del corpo,
Galluccio, provocò un incen- uccise in Italia 65 anni, è piantonato in una all’una di notte. Alle tre del
dio, dopo aver cercato di sfre- dal 1° gennaio stanza d’ospedale, dove è sta- mattino, compare nuovamen-
giarla con l’acido sul pianerot- 2019 a ieri. Dal to portato per una crisi respi- te sulla scena del delitto l’ex
tolo. Ed è dietro quella stessa 2012 sono 848 ratoria dopo che, alle tre del marito Galluccio, che rischia
porta, venerdì notte, che la fi- mattino di ieri, al volante di di travolgere i presenti. Nel
glia di Adriana, Silvana D’Ar- una Citroen C3, è piombato pomeriggio di ieri, il pm Mo-
co, trova il corpo della madre davanti al portone del palaz- nia Di Marco ha disposto nei
zo, rischiando di investire al- confronti il fermo con l’accu-
Scossa di magnitudo 4.1 cuni agenti di polizia e la fi- sa di omicidio.
glia della vittima, andando a Quando è mattina piena,
sbandare su un’aiuola. nel palazzo del quartiere Sta-
Sisma, torna la paura Nel passato della coppia
emergono violenze e maltrat-
dera, gli altri inquilini non
hanno molto da dire, ma
tra Norcia e Arquata tamenti da parte dell’uomo,
cominciate nel 2012. Il pre-
qualcuno sussurra che quel-
l’uomo «era un delinquente».
sunto assassino ha trascorso Ne parlano al passato, come

L a paura del terremoto è tornata


all’improvviso, la notte tra sabato e
domenica, nell’area appenninica tra
Umbria, Marche e Lazio già devastata dal
sisma di tre anni fa. Alle 2.02 c’è stata una
anche un periodo in carcere:
«quattro anni», come scrive
lui stesso carico di livore con-
tro la ex su Facebook. In que-
sti mesi, era sottoposto alla
se fossero consapevoli del fat-
to che ora si sono liberati di
lui. Tutti, ovviamente, ricor-
dano l’episodio dell’incendio.
Ma lui è ancora vivo. Adriana,
scossa di magnitudo 4.1 con epicentro a 4 misura dell’obbligo di firma no. Di lei restano i tanti mes-
chilometri da Norcia e Arquata del Tronto in commissariato, alla luce saggi su Facebook che fanno
e 14 da Accumoli. Il sisma ha provocato dei suoi precedenti e del gra- capire le sofferenze patite in
tanta paura alla gente che di nuovo si è ve episodio di novembre scor- passato, mentre lui, sempre
riversata in strada, ma nessun nuovo so, quando diede fuoco alla sui social network, continua-
danno alle cose o alle persone. porta di casa della 59enne e va a insultarla.
© RIPRODUZIONE RISERVATA poi scappò. Venne poi rintrac- Federico Berni
ciato e arrestato in una sala Insieme Adriana Signorelli, 59 anni, con l’ex marito Aurelio Galluccio, 65. Lui la molestava da anni © RIPRODUZIONE RISERVATA

AZIENDE INFORMANO a cura di RCS PubbliCità

YES ZEE AMPLIFON ZAFFERANO LEPROTTO


Già sponsor dell’Atalanta, il brand di abbigliamento Si amplia la collaborazione L’iconico brand conquista New York: in vendita
guarda all’Europa sostenendo FC PORTO con MICROSOFT nel “Fattobene Pop Up” al MOMA DESIGN STORE
Amplifon consolida la collaborazione Un salto oltreoceano situato nel quartiere
con Microsoft scegliendo Office per Zafferano Leprotto, di Soho, nel cuore di
365 per rafforzare il proprio lo zafferano dal sapore Manhattan. Commenta
percorso di trasformazione deciso che ha saputo Paolo Daperno, General
digitale. L’obiettivo è migliorare conquistare milioni di Manager di Zafferano
la collaborazione tra i 16.000 consumatori. Fino al Leprotto: «Siamo
dipendenti in 29 Paesi e ottenere 29 settembre, infatti, orgogliosi di vedere lo
insight utili sull’utilizzo dei device Zafferano Leprotto potrà Zafferano Leprotto al
acustici, così da creare esperienze essere acquistato – in MoMA Design Store
sempre più personalizzate e un barattolo a edizione di New York, è un
distintive per i clienti. Uno degli limitata con 4 bustine di riconoscimento alla
strumenti a supporto del processo zafferano e un libretto sua qualità superiore,
di trasformazione della customer con ricette e proprietà al rispetto della
experience sarà la piattaforma nutrizionali del prezioso “oro rosso” tradizione che si tramanda dal 1963
Cloud Azure, che – in linea con i – all’interno del “Fattobene Pop Up” nel selezionare le migliori partite di
più elevati standard di sicurezza e del MoMA Design Store di New York, zafferano e nel far vivere in modo
Da sinistra, Pedro Albuquerque, Gino Epis e luca Percassi.
privacy – consentirà di accedere un esclusivo spazio dedicato alla sempre sorprendente l’iconico
a funzionalità evolute di analisi, valorizzazione e alla vendita di prodotti Leprotto».
Dal 2015 sponsorizza l’Atalanta raggiungendo l’apice nel 2003 con 35 machine learning e Intelligenza d’eccellenza e iconici del Made in Italy • www.zafferano-leprotto.it •
Bergamasca Calcio, di cui è Silver milioni di euro di fatturato e un milione Artificiale: si migliorerà così il
Partner. Oggi YES ZEE, noto brand e seicentomila capi prodotti. rapporto tra audioprotesisti e
di abbigliamento, punta a sostenere Un attento esame di mercato e un forte clienti, offrendo una maggiore FAZZINI
Fc Porto: un’idea che si fonda desiderio di rinnovamento sono alla interazione e garantendo una più
sulla positiva collaborazione con il base della creazione del nuovo brand elevata efficacia nell’adozione della La società chiude il 2018 in crescita e si aggiudica
distributore Rui Coelho, che, tifoso YES ZEE, che l’azienda lancia nel 2008 soluzione acustica. L’obiettivo è
di Fc Porto, ha pienamente favorito raccogliendo il testimone di Essenza da omologare tutti i sistemi digitali,
il riconoscimento COMPANY TO WATCH
l’incontro fra Essenza S.p.A., società cui riprende le linee informali e giovani. favorire nuovi modelli di lavoro Fazzini, protagonista nel settore del
di cui YES ZEE è uno dei marchi di Le collezioni YES ZEE sono rivolte a collaborativi e migliorare la tessile made in Italy, chiude il bilancio
punta, e il club calcistico portoghese. consumatori di età compresa tra i 20 e conoscenza delle esigenze dei 2018 con una crescita del fatturato
In occasione della definizione degli i 50 anni, e dal 2011 vengono realizzati clienti per ottimizzare la loro e della profittabilità. I risultati positivi
accordi, i dirigenti del Porto presenti anche capi junior. Con un servizio ai esperienza. Al cuore del percorso di derivano dal piano di investimenti
in Essenza giovedì 18 luglio hanno clienti garantito dai due magazzini di digital transformation di Amplifon avviato da qualche anno, già
assistito a Clusone (Bergamo) alla Cerete (Bergamo) e di Milano-Cernusco ci sono due soluzioni: Teams, ampiamente rientrato, con l’obiettivo di
partita amichevole dell’Atalanta, dopo sul Naviglio, YES ZEE è presente in l’hub per la collaborazione online potenziare la rete di punti vendita e dal
la quale hanno incontrato l’A.D. della 800 negozi multimarca in Italia e in che consente di lavorare su file costante impegno nel mantenere un
squadra bergamasca Luca Percassi oltre 400 all’estero, cui si aggiungono condivisi, scambiare informazioni alto standard qualitativo delle collezioni
per lo scambio delle maglie; il tutto 8 monomarca, 4 outlet e 8 multimarca ed effettuare riunioni in digitale; di prodotto. Il mercato, infatti, continua
alla presenza di Gino Epis, titolare di di proprietà. Portogallo, Pakistan e Power BI, la piattaforma di business a scegliere Fazzini per l’eccellenza che una ricerca su diversi settori industriali
Essenza. È proprio dalla passione e Cina sono alcune delle nazioni dove intelligence integrata che, grazie a rappresenta, in termini di selezione e merceologici, nell’assegnare a Fazzini
dalla determinazione di Gino Epis che, l’azienda ha instaurato solidi rapporti di innovative funzionalità di analisi, della materia prima, di creatività, di il prestigioso riconoscimento Company
a metà degli anni ’80, l’azienda vede la partnership con i fornitori. L’obiettivo è permette di visualizzare in modo innovazione e di servizio ai clienti. to Watch, il quale attesta il ruolo
luce; nel 1992, poi, Epis fonda Essenza, crescere ulteriormente oltre il confine intuitivo i dati per ottenere insight Queste caratteristiche sono anche di leader nel segmento di riferimento
una linea di capospalla che in poco aprendosi a nuovi mercati del Nord utili a supporto di decisioni di quelle che ha evidenziato Cerved, assunto dall’azienda di Cardano
tempo si afferma come uno dei brand Europa e dell’Asia. business più rapide e consapevoli. la società di informazione al Campo.
più amati dai giovani in Italia e all’estero, • www.yeszee.it • • www.amplifon.com • del credito che ogni anno compila • www.fazzinihome.com •
16
CRONACHE Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Stop all’ingresso gna cambiare tutto — ha


twittato il segretario Zinga-
retti —. Coinvolgere con au-
torevolezza l’Europa, unire si-
● L’uragano a 295 km all’ora
Dorian «catastrofico»
per la Alan Kurdi
curezza, legalità e umanità è
possibile. Il governo non fac-
cia finta di niente, stiamo
parlando di esseri umani». Paura alle Bahamas
Firmano anche
Subito prima dalla segrete-
ria era intervenuta Marina Se-
reni: «Stiamo lavorando a un dalla nostra inviata Marilisa Palumbo
nuovo governo che abbia tra i
suoi obiettivi prioritari la mo-

i ministri M5S
difica dei decreti Sicurezza se-
condo le indicazioni del pre-
sidente della Repubblica».
Matteo Salvini ha rilanciato
57
in tono elettorale: «Se il Pd Mila
LanavedellaOngtedescaoraèdirettaaMalta vuole riaprire i porti e far ri-
cominciare il business del-
I migranti
arrivati
l’immigrazione clandestina, in Europa
lo dica agli italiani». Il pre- dal 1° gennaio
mier incaricato Conte, dalla di quest’anno
ROMA Il ministro dell’Interno critiche: «Oggi evacuazione festa del Fatto Quotidiano al- al 31 agosto
uscente Matteo Salvini firma Le navi medica d’urgenza di una don- la Versiliana, dice invece che
un nuovo divieto di ingresso
per una nave di migranti, la
Alan Kurdi dell’Ong tedesca
● La nave
«Alan Kurdi»
della Ong
na e due uomini — racconta
dalla nave Cecilia Strada, ex
presidente di Emergency —.
«chi sbarca in Italia sbarca in
Europa. Detto questo, non sa-
rebbe affatto saggio pensare
5
Sea Eye che sabato ha salvato Questo è il decreto Sicurezza che non occorra perseguire Mila
13 naufraghi, tra i quali 8 tedesca Sea bis: non fa scendere i naufra- una politica seria e rigorosa I migranti
Eye con 13 Dallo spazio «Dorian» fotografato da Luca Parmitano. Sotto i danni
bambini, in acque di soccor- ghi sulle loro gambe, ma sull’immigrazione». sbarcati sulle
so maltesi. Controfirmano il migranti a aspetta che stiano così male La realtà è che per entram- coste italiane
decreto anche i colleghi M5S bordo naviga da dover scendere in barella. È be le navi, dopo così tanti nei primi otto
di Trasporti e Difesa, Toninel- verso Malta questo lo Stato che voglia- giorni, non ci sono novità. mesi di
li e Trenta. Quest’ultima ha of- mo?». E poi c’è la Eleonore Sulla Eleonore la Germania si quest’anno
ferto assistenza almeno per i ● In mare altre dell’Ong tedesca Lifeline, vici- è già esposta, promettendo
minori, ma alla fine l’Ong ha due navi — la na alle acque maltesi, con 101 alla «sua» Ong l’accoglienza
preferito rinunciare puntan- «Mare Jonio» persone. La Mare Jonio ha sal- di una parte dei naufraghi.
do su Malta. della Ong vato i naufraghi mercoledì, la Sulla Mare Jonio ci sono an-
Un nuovo caso, quindi, Mediterranea e Eleonore lunedì, perciò la si- cora 31 persone che vedono
mentre ci sono altre due navi, la «Eleonore» tuazione — dopo tanti giorni terra ma non possono scen-
in mare aperto, che aspettano della Ong in condizioni così precarie — dere. Matteo Orfini twitta: «A
un porto sicuro. Una, la Mare Lifeline — da è diventata impossibile. Zingaretti, Delrio e Marcucci
Jonio dell’Ong Mediterranea, giorni chiedono Prende posizione, in parti- chiedo: perché non esigiamo
davanti a Lampedusa, con 31 un porto dove colare sulla Mare Jonio, il Pd. che sbarchino subito?».
persone a bordo, 3 sbarcate far sbarcare «Questa vicenda conferma Erica Dellapasqua
ieri sera perché in condizioni i migranti che sull’immigrazione biso- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Carcere Le detenute della contea di Brevard caricano sacchi di sabbia

P.Q.M.
Il Tribunale di Roma, definitivamente pronuncian-
do nella causa iscritta al numero 62343 del ruolo
generale degli affari contenziosi dell’anno 2015 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI – FORNITURE
così provvede: Oggetto: Fornitura di Power Quality Instruments (PQI) per il monitoraggio della qualità della
tensione sulla rete, equipaggiati con kit Modem e kit GPS CIG n. 80017114CE.
- accerta e dichiara che la società VIMEO LLC, Denominazione conferita all’appalto dall’ente aggiudicatore: GME000218854.
Codice CPV principale: 38341300.
ha pubblicato brani estratti dai programmi RTI Divisione in lotti: No.
Tipo di Appalto: Fornitura.
s.p.a., in violazione dei suoi diritti autorali di Luogo di esecuzione: Italia, Spagna e Cile.
Procedura e Criterio di Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa.
sfruttamento commerciale, e conseguentemente: Durata Della Fornitura: 36 mesi (24 mesi + 12 opzione) per Italia e Spagna e 24 (12 mesi +
12 opzione) mesi per Cile.

- ordina a VIMEO LLC la rimozione (e la disabili- Tipo di procedura: Negoziata.


Informazioni di carattere giuridico, finanziario e tecnico: Come da bando di gara pubblicato

tazione all’accesso) dalla piattaforma denomina- sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea GU/S S154 del 12/08/2019 numero 380949-2019-IT.
Termine per il ricevimento delle domande di partecipazione: : 27/09/2019 ore 16:00.

ta “VIMEO” e dai suoi sottodomini o derivazioni Testo integrale del Bando: Il testo integrale del Bando è stato pubblicato sulla Gazzetta
Ufficiale dell’Unione Europea GU/S S154 del 12/08/2019 numero 380949-2019-IT.
Bahamas Un’immagine dei danni dell’uragano nelle Bahamas
di tutti i contenuti audiovisivi riproducenti estrat- ENEL Italia S.r.l.
Global Procurement - Global Infrastructure and Networks Procurement

ti dei Programmi RTI oggetto di causa, così come Smart Grids Materials and Equipments Procurement
Claudio Liberatore NEW YORK Ha travolto ieri le Bahamas come il secondo
uragano più potente mai registrato sull’Atlantico. Ora tutta
individuati da RTI e dal CTU in corso di causa; la Florida, il Nord e il Sud Carolina e la Georgia aspettano
- inibisce a VIMEO LLC ogni ulteriore violazio- con il fiato sospeso di capire se Dorian li risparmierà.
Secondo il National Hurricane Center la tempesta si è
ne, perpetrata in qualunque forma e con qualun- abbattuta sulle isole Abaco, la parte nord dell’arcipelago
que mezzo, avente ad oggetto brani audiovisivi delle Bahamas, come un uragano di categoria 5, cioè
estratti dai Programmi RTI per come indicati BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI – FORNITURE «catastrofico», con venti fino a 295 chilometri orari,
scoperchiando tetti, ribaltando automobili e facendo
in corso di causa inibendone ogni uso e sfrutta-
Oggetto: fornitura e posa in opera di sistema di compensazione sincrono statico della potenza
reattiva (denominato STATCOM), destinato ad essere installato sulla rete di distribuzione. CIG n.
7998989E87 – CUP F89D17004070004.
saltare l’elettricità. Non tutti hanno voluto, o potuto,
mento commerciale; Denominazione conferita all’appalto dall’ente aggiudicatore: GME000238519.
Codice CPV principale: 31121110.
seguire l’ordine di evacuazione: «Non abbiamo dove
andare», dicevano gli abitanti delle isole più piccole.
- fissa una somma di euro 5.000,00/die dovuta da Tipo di Appalto: Fornitura.
Luogo di esecuzione: Emilia - Romagna - Area di e-distribuzione spa Centro Nord - Zona di Forlì-
Dorian dovrebbe sostare sull’arcipelago fino a questa
VIMEO LLC per ogni violazione e/o inosser-
Ravenna-Rimini.
Criteri di Aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa. mattina, ma le previsioni sulla sua traiettoria cambiano di
Durata Della Fornitura: 36 mesi.
vanza successivamente constatata; Opzioni: Si. Prevista una quotazione opzionale ai fini della predisposizione per ampliamenti e modifiche ora in ora. Le autorità Usa avvertono che anche se il centro
al sistema.
dell’uragano non dovesse abbattersi sulla costa
- condanna la convenuta (in persona del proprio Tipo di procedura: Negoziata.
Informazioni di carattere giuridico, finanziario e tecnico: Come da bando di gara pubblicato sulla sudorientale, tutta l’area sarà investita da venti feroci,
rappresentante legale pro tempore) al risarci-
Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea GU/S S153 del 09/08/2019 numero 378479-2019-IT.
Termine per il ricevimento delle domande di partecipazione: 16/09/2019 ore 14:00. piogge e alte maree, e molte zone sono state comunque
Testo integrale del Bando: Il testo integrale del Bando è stato pubblicato sulla Gazzetta
evacuate. «Mi sembra mostruoso», ha detto ieri il
mento di tutti i danni patrimoniali, subiti dal- Ufficiale dell’Unione Europea GU/S S153 del 09/08/2019 numero 378479-2019-IT.
presidente Trump di Dorian. © RIPRODUZIONE RISERVATA

la società attrice quantificati in euro 4.746.273 ENEL Italia S.r.l.


Global Procurement - Global Infrastructure and Networks Procurement
Smart Grids Materials and Equipments Procurement

oltre rivalutazione ed interessi dal giorno della Tommaso Carratta

sentenza; ESTRATTO BANDO D’ASTA Tribunale Ordinario di Roma


Sezione Fallimentare COMUNE DI FIRENZE:
AVVISO D’ASTA PUBBLICA PER ALIENAZIONE IMMOBILI Dl PROPRIETà
- ordina che il dispositivo della presente senten- DEL CLUB ALPINO ITALIANO
Concordato Preventivo 22/2015
COMAL S.r.l. in liquidazione
ESTRATTO BANDO DI GARA
Il Comune di Firenze ha indetto una procedura

za sia pubblicato con carattere grassetto “Ti- Il Club Alpino Italiano per il giorno 2 OTTOBRE 2019, alle ore 14:30, presso la sede del Club Alpino
Italiano, indice un’asta pubblica, ad unico incanto, per mezzo di offerte segrete, da confrontarsi con
Giudice delegato: Dott.ssa Lucia Caterina Odello
Commissario giudiziale: Avv. Paolo D’Agostini
Commissario liquidatore: Dott. Angelo Novellino
aperta con modalità telematica per l’appalto
del Servizio di incontri protetti e/o facilitati e di

mes New Roman n. 14”, nelle edizioni cartacee il prezzo a base d’asta, per l’alienazione del seguente immobile:
CENTRO DI FORMAZIONE PER LA MONTAGNA “B. CREPAZ” E CASA ALPINA, complesso immobiliare AVVISO DI VENDITA
mediazione familiare e sostegno alla genitorialità
vulnerabile, in favore dei nuclei familiari residenti

e nelle edizioni on-line, a cura di RTI ma ad unico sito tra i Comune di Canazei (TN) ed il Comune di Livinallongo del Col di Lana (BL) - Passo Pordoi
- identificativi catastali Uff. Catasto di Cavalese - Uff. Tavolare di Canazei Fg. 14 - P.ed. 471 - sub. 1 -
Il Concordato Preventivo 22/2015 COM.AL. S.r.l.
in liq.ne vende piena proprietà. Lotto 1: Ufficio
e 4 posti auto – Prezzo base € 168.832,17;
nel Comune di Firenze CIG: 7990750F7D. Valore
complessivo stimato: € 1.501.005,00. Termine

esclusive spese della convenuta, sulla prima pa- 2 - 3 mq. 2.860 e Uff. del Territorio di Belluno - Comune di Livallongo del Col di Lana Fg. 52 - Map. 78
mq. 710. I soggetti interessati dovranno far pervenire il plico contenente l’offerta e i documenti richie-
Lotto 2: Ufficio e 3 posti auto – Prezzo base
€ 184.621,03; Lotto 3: Ufficio e 9 posti auto
di ricevimento offerte: 27/09/2019 Ore:12:00.
Bando pubblicato su GURI n. 101 del 28/08/2019.
Il bando e la restante documentazione di gara
gina dei seguenti quotidiani: “Il Sole 24 Ore”, sti dal Bando di gara al Club Alpino Italiano - Ufficio Protocollo - Via Errico Petrella, 19 20124 Milano,
entro le ore 15,00 del giorno 30 settembre 2019. Copia integrale del Bando d’Asta, la relativa modu-
– Prezzo base € 382.363,01; Lotto 4: Ufficio –
Prezzo base € 130.812,58
sono scaricabili al seguente indirizzo: https://
start.toscana.it/
“Il Corriere della Sera”, “Il Giornale”, nonché listica e copia della Perizia Tecnica potranno essere visionate e scaricate, sul sito Internet www.cai.it.
Il Direttore del Club Alpino Italiano - F.to Dott.ssa Andreina Maggiore
Gli immobili sono siti nel Comune di Verona
Via Sommacampagna 63/H dentro il Consorzio
Il Dirigente
Dott. Alessandro Licitra
nella pagina principale (homepage) del Portale Z.A.I. Rilancio minimo di € 20.000,00 in caso di
gara. Lotto 5: Partecipazione 10% BIEFFE S.r.l.
AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE
della VIMEO; PAPA GIOVANNI XXIII
C.F. 09058591000 Prezzo Base € 14.786,56. Ri-
lancio minimo di € 5.000,00 in caso di gara. De-
SOLIDARIETÀ VENETO FONDO PENSIONE
ESTRATTO DI BANDO
- Condanna VIMEO LLC a rifondere a RETI Piazza O.M.S. n. 1 - 24127 Bergamo posito offerte presso lo studio del Commissario
liquidatore entro il giorno 19/9/2019 ore 13.00.
Il Consiglio di Amministrazione di “SOLIDARIETÀ
VENETO – FONDO PENSIONE”, iscritto alla Se-
TELEVISIVE ITALIANE s.p.a. le spese di ESTRATTO BANDO DI GARA
È indetta procedura di gara per l’affidamento dei lavori per l’“Intervento di razionalizzazione spa-
Apertura buste il 20/09/2019 ore 15,30. Rego-
lamento di vendita e perizia visibili su https://
portalevenditepubbliche.giustizia.it e . www.
zione I dell’Albo tenuto dalla Commissione di
Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP) con il n. 87,
lite per complessivi euro 75.500,00 di cui euro zi e percorsi di accesso agli utenti alle funzioni erogative del PreSST aziendale, bonifica amianto
dorsale principale di distribuzione fluidi e rifacimento delle reti di distribuzione ai padiglioni Os- astegiudiziarie.it.
Info. Dr. Angelo Novellino – Tel.e fax 065917459
ha deliberato di procedere alla selezione di sog-
getti abilitati ai quali affidare la gestione di una

12.000,00 per lo studio, euro 8.000,00 per la servazione Maschile e Verga Maschile” presso l’ex O.N.P. di via Borgo Palazzo n. 130 a Bergamo
- CIG 7988378A0F - CUP n. C15F17000090002. Aggiudicazione: offerta economicamente più Il Commissario liquidatore
Dott. Angelo Novellino
quota dei Comparti “REDDITO” e “DINAMICO”.
Il testo completo del Bando può essere

fase introduttiva, euro 35.000,00 per la fase vantaggiosa. Importo dei lavori: € 1.800.000,00 I.V.A. esclusa, di cui € 60.000,00 per oneri per
la sicurezza non soggetti a ribasso. Durata: i termini sono disciplinati dallo schema di contratto.
richiesto all’indirizzo gestionefinanziaria@
solidarietaveneto.it.

istruttoria ed euro 20.500,00 per la fase deciso- Termine ricezione offerte: 07.10.2019 ore 12.00.
Bando e disciplinare di gara disponibili all’indirizzo www.asst-pg23.it nella sezione “Gare lavori,
Le candidature devono pervenire in busta
chiusa all’indirizzo riportato nel Bando entro
forniture e servizi - Avvisi e bandi” e sulla piattaforma Sintel di Regione Lombardia.
ria. Iva al 22% spese generali e CPA. Il RUP Ing. Alberico Casati
le ore 12.00 del 20 settembre 2019, a pena di
esclusione.
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
CRONACHE 17
#

Chi sono ● L’annuncio


I neo cardinali
CITTÀ DEL VATICANO Da gesuita
all’antica, Bergoglio ha il cul-
di Bergoglio
to della puntualità ma ieri è
arrivato con sette minuti di ri-
Matteo Zuppi, C’è Zuppi,
prete di strada
arcivescovo
tardo all’appuntamento di di Bologna
mezzogiorno e se ne è scusa-
to con la folla: era restato
chiuso nell’ascensore che CITTA’ DEL VATICANO Matteo
aveva preso per salire dal Cor- Zuppi, 64 anni, romano,
tile di Sisto V al terzo piano arcivescovo di Bologna dal
del Palazzo apostolico. 2015, è l’unico italiano tra i
Miguel Angel
Anche ai Papi capitano gli dieci nuovi cardinali
incidenti domestici: una volta Ayuso Guixot, elettori annunciati ieri da
Giovanni Paolo II scivolò Siviglia Francesco, che verranno
uscendo dalla vasca del bagno creati nel prossimo
e si ruppe il femore, Francesco Concistoro. Fu una
durante un viaggio ha battuto sorpresa quando Zuppi fu
la fronte sul cruscotto dell’au- nominato a Bologna, non
tomobile ed è apparso per un è invece straordinario il
paio di giorni con un cerotto José Tolentino suo ingresso tra i cardina-
sul sopracciglio sinistro. Ma Mendonça, li, perché Bologna è
del Papa chiuso in ascensore Madeira tradizionalmente una sede
non si era mai sentito. cardinalizia. Quando fu
Sul contrattempo di ieri le mandato a Bologna, Zuppi
uniche notizie sicure sono Affaccio Francesco, 82 anni, alla finestra del Palazzo apostolico per la preghiera dell’Angelus. A destra i 10 nuovi cardinali (Ap) era già vescovo da tre anni:

IlPapabloccatoinascensore:
la sua fu una delle ultime
nomine di papa
Ignatius Suha- Benedetto. Nato e sempre
ryo Hardjoat- vissuto a Roma, è stato
modjo, Giacarta parroco di Santa Maria in

grazieaDioeaivigilidelfuoco
Trastevere dal 2000 al 2010
e poi a Torre Angela,
periferia a dominante
nigeriana. È stato
assistente della Comunità
di Sant’Egidio e si è
Juan de La Cari-
adoperato nella vicinanza
Le scuse ai fedeli per il ritardo di 25 minuti all’Angelus: colpa di un calo di tensione dad Garcia Rodrí-
guez, L’Avana
agli anziani, agli
immigrati, agli zingari, ai
tossicodipendenti e ha
quelle che ha dato il Papa
stesso, con tono tranquillo, I pompieri Il percorso ne dei collaboratori del Papa e
dei suoi ospiti — ma lo usa in
partecipato a iniziative
della comunità anche in
quando finalmente è arrivato Il Papa, che vive alla Casa Santa Marta, due occasioni principali: per Africa: dall’impegno per la
alla finestra dell’Angelus: ● Celibi, così si reca alla finestra dell’Angelus l’affaccio dell’Angelus dalla fi- liberazione di missionari
«Cari fratelli e sorelle, buon- di sesso nestra dello Studio dell’Ap- Fridolin Ambon- rapiti alle mediazioni di
maschile 3° piano
giorno! Prima di tutto, devo partamento privato — e in go Besungu, pace, in particolare nel
scusarmi del ritardo, ma c’è e di età tra questo caso deve salire al ter- Kinshasa Mozambico e in Burundi,
stato un incidente: sono ri- i 21 e i 25 anni: zo piano — e per le udienze collaborando con Nelson
masto chiuso nell’ascensore questi i requisiti con apparato ufficiale che dà Mandela. Molto popolare,
per 25 minuti». per entrare nell’Appartamento pubblico alla mano, Zuppi ama
nel Corpo dei
Come volesse andare in- che è al secondo piano. girare per la città in
vigili del fuoco
contro alla curiosità degli udi- Il protocollo vaticano — bicicletta: lo faceva a
del Vaticano Studio del Papa 2° piano
tori ha precisato il motivo del che Francesco ha rivoluziona- Jean-Claude Roma e lo fa anche a
blocco e la modalità del salva- dove si trova to — prevedeva che davanti Höllerich, Bologna. Partendo per
● Il Corpo
taggio: «C’è stato un calo di esiste dai
la finestra all’ascensore del Papa stazio- Lussemburgo Bologna confessava di non
te n s i o n e e s i è fe r m a to tempi dello dell’Angelus nasse sempre un ascensori- conoscerla ma aggiungeva
l’ascensore. Grazie a Dio sono Stato sta, pronto ad accompagnarlo che «come prete di
venuti i vigili del fuoco, li rin- Pontificio, quando lo vedesse arrivare. strada» contava di mante-
grazio tanto!, e dopo 25 mi- ma è stato Nei primi giorni della presen- nervi lo stesso atteggia-
nuti di lavoro sono riusciti a accesso 1° piano za di Francesco a Santa Marta, mento «perché è il Van-
riordinato
farlo andare. Un applauso ai nel 1941, sotto dal Cortile gli avevano riservato un Álvaro Ramaz- gelo che ci spinge a uscire
vigili del fuoco». il Pontificato del Triangolo ascensore e vi era stato posto zini Imeri, per le strade per incontra-
I vigili del fuoco vaticani di Pio XII un ascensorista libero da ogni Guatemala re tutti, a cominciare dai
hanno una postazione nel altra mansione. Si racconta poveri». In quattro anni ha
Cortile del Belvedere, ad ap- ● L’organico Cortile di Sisto V che Bergoglio, trovando in preso spesso posizione a
pena un centinaio di metri è di 30 dove si trova ascensore quel tale, ogni volta favore dei poveri e per
dal cortile di Sisto V, dove persone. l’ascensore che vi entrava, già al secondo l’accoglienza verso gli
F r a n c e s c o a ve v a p r e s o Cortile del Belvedere giorno gli abbia chiesto: «Ma immigrati, con sensibilità
Tra i compiti sede dei Vigili
l’ascensore per salire all’Ap- dei pompieri lei perché è qui?». Rispon- sociale che l’avvicina a
partamento papale, nel quale del Fuoco vaticani Piazza dendo quello che era l’ascen- Cristóbal Francesco. Quando il Papa
c’è anche
non abita ma che raggiunge S. Pietro CdS sorista «comandato» per ac- López Romero, due anni addietro visitò
quello
ogni domenica per affacciarsi compagnarlo, Francesco gli Rabat Bologna, l’arcivescovo gli
di vegliare sui
alla finestra dalla quale tiene preziosissimi Il Papa non era solo nel- Quell’ascensore lo usa solo disse senza giri di parole: «Io propose un pranzo con i
l’appuntamento di mezzo- documenti l’ascensore: era accompagna- il Papa quando deve raggiun- l’ascensore lo prendo da solo. poveri della città, nella
giorno e da dove, nel dopo cartacei to dal segretario egiziano Yo- gere i due appartamenti delle Si faccia dare un’altra mansio- Basilica di San Petronio,
Angelus di ieri, ha anche an- custoditi annis Lahzi Gaid. Dal telefono attività che svolge nel Palazzo ne». Chissà se dopo l’inciden- e Bergoglio accettò con
nunciato: «Il prossimo 5 otto- nell’Archivio che è all’interno della cabina, apostolico. Non abita quel pa- te di ieri Francesco avrà ripen- entusiasmo.
bre terrò un Concistoro per la Segreto e nella il segretario ha chiamato i lazzo, avendo scelto di allog- sato a quella risposta. Padre Michael L.Acc.
nomina di dieci nuovi Cardi- Biblioteca Gendarmi, che hanno allerta- giare nella Casa Santa Marta Luigi Accattoli Czerny, © RIPRODUZIONE RISERVATA
nali». Apostolica to i pompieri. — una foresteria a disposizio- © RIPRODUZIONE RISERVATA Cecoslovacchia
18
CRONACHE Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Il personaggio
«Io gay, amo Luca
di Candida Morvillo
Così l’ho detto
a mia moglie
e alla mia bimba»
Marco Bianchi, cuoco salutista e star tv
«Veruska ha capito e mi è stata vicina»

«E
siste un cer- di gestire la situazione e di far omosessuale, lo sono sempre
chio della si- Il libro crescere una figlia con ideali stato, però solo ora ho capito
curezza che da 2020. Devo tanto a Veruska: che sto bene con te ma come
conquisti mi è stata vicina e ha capito amico, perché quello che va
quando hai che la mia idea del vero Marco oltre, probabilmente, è con
messo insieme tutti i tuoi è emersa dopo che sono arri- un uomo”. Il passaggio suc-
pezzettini di vita: l’acquisto di vate le altre certezze, che la cessivo è stato sperimentare
casa, un lavoro sicuro, il ma- mia era una scelta doverosa quello che sentivo. Da lì, è ar-
trimonio, l’arrivo di un fi- verso nostra figlia affinché rivato l’incontro con Luca».
glio... Allora, emerge una for- avesse un papà sereno, in gra- Veruska, quella sera, come
za con la quale puoi buttare ● La copertina do di trasferirle quello che si- ha reagito?
giù un muro o, finalmente, del libro gnifica essere felice». «Mi ha abbracciato forte.
ammettere di essere omoses- di Marco Qual è il momento della Era un sogno di vita che si
suale. Io ho capito che il Mar- Bianchi presa di coscienza? frantumava. È stato un mo-
co Bianchi etero che mi han- (41 anni il 22 «Negli ultimi anni, viaggia- mento in modalità terremoto,
no fatto credere di essere non settembre) vo tanto per lavoro e mi trova- come quando hai costruito
era quello vero». «Il gusto vo spesso da solo, a pensare. per anni e tutto, di colpo, vie-
Chi e che cosa gliel’aveva della felicità» Avevo tutto, ma sentivo che ne raso al suolo ed è in polve-
fatto credere? che uscirà il 5 mi mancava qualcosa e non re. Io mi sentivo in colpa, ma
«Sono stato un bambino e settembre per capivo cosa. E c’erano cose oggi so di aver fatto la scelta
un adolescente cicciottello e HarperCollins che non mi tornavano. Alle giusta».
chiusissimo e perciò bullizza- presentazioni dei miei libri, Dopo, cos’è successo? senza che feriva. Dormire al- Chef “Troviamo un dottore che ti
to, che sentiva la confusione ● Nel libro per dire, gli apprezzamenti «Ho passato mesi brutti: trove era una prova per capire Marco Bianchi, aiuti”. Sono scoppiato a ride-
di provare affetto per dei ma- lo chef femminili non mi gratificava- non mangiavo, dimagrivo, come respiravo e come stavo, 41 anni, re. Ho detto: “Perfetto, non ci
schietti, ma non erano cose di fa un bilancio no. Poi, la nascita di una fi- avevo spasmi allo stomaco e se riuscivo a mangiare e a ge- è stato, siamo”. E poi: “Questa non è
cui si poteva discutere in una della sua vita glia, a cui devo onestà e verità, non dormivo la notte. D’accor- stire quella solitudine. Poi, ri- tra l’altro, una malattia, è una condizio-
famiglia fortemente cattolica, in 50 ricette mi ha dato lo spunto finale di do con Veruska, ho preso un portavo tutto alla psicologa ambassador ne nella quale, senza volerlo,
priva di strumenti, in una pe- riflessione». appartamento dove stare di che mi ha supportato». per Expo 2015 mi avete portato”. Ho ricorda-
riferia di Milano, e che forse Come l’ha detto a sua mo- tanto in tanto. Ho capito che, Com’è stato dirlo ai suoi (foto Gaia to di quando papà inneggiava
sentiva di avere in casa un glie? quando ero a casa, stavo peg- genitori? Menchicchi, a u n d o c u m e n to co n t ro
Marco gay, ma trovava più fa- «Una sera, mentre la bimba gio, mi sembrava di far male a «Forte e liberatorio. La pri- ©Harper l’omosessualità della Congre-
cile istradarmi in una vita da dormiva, le ho detto “sono qualcuno, di essere una pre- ma reazione di papà è stata: Collins Italia) gazione per la dottrina della


In famiglia
Mamma ha pianto, mio
padre aveva pregiudizi

La svolta
A un certo punto
ho capito che quello che
ma poi ha abbracciato mi avevano fatto credere
il mio compagno di essere non ero io

eterosessuale». fede, di mamma che dell’ami-


Marco Bianchi, 41 anni il 22 co gay di mia sorella diceva
settembre, una figlia di quat- “poverino”, della vicina di ca-
tro, sposato dal 2010 con la fi- sa che, vedendomi giocare
danzata di gioventù, da un con le bambole, disse che sa-
po’, aveva sistemato i suoi rei diventato una femminuc-
«pezzettini di vita» alla gran- cia e di mamma che le rispon-
de: è un cuoco salutista e co- deva: “Lo fa perché gli piac-
municatore di successo, food ciono le bambine”. Poi, ai
mentor della Fondazione Ve- miei ho chiesto: “Cosa potevo
ronesi, conduttore di pro- capire? Potevo solo pensare
grammi come La mia cucina che essere omosessuale e
d e l l e e m o z i o n i s u Fo o d molto sensibile fosse la cosa
Network o Aiuto stiamo in- più brutta del mondo”».
grassando su FoxLife, volto Come l’hanno presa?
della Prova del cuoco su Raiu- «Papà si è ricreduto, a suo
no, nonché autore di best sel- modo. Mi ha detto: “Bene,
ler su cibo e benessere. Il nuo- l’importante è che non stai se-
vo libro, Il gusto della felicità, guendo una moda”. Mamma
esce il 5 settembre per Har- è scoppiata a piangere e ha
perCollins ed è il bilancio di confessato che certe cose le
una vita in 50 ricette, oltre che percepiva, ma non sapeva af-
l’occasione per dedicare una frontarle. È successo l’anno
«rainbow cake», una torta ar- scorso, Luca era già nella mia
cobaleno, «a Luca», che è Lu- vita. Poi, la prima cosa fatta da
ca Guidara, «coach dell’ordi- papà, quando l’ha conosciuto,
ne» e influencer, l’uomo che è stata abbracciarlo».
l’ha fatto sentire, infine, Sua figlia cos’ha capito?
«completo e totalmente feli- «Ci siamo consultati con il
ce». Qui, Marco racconta per pediatra, le maestre, la psico-
la prima volta la sua esperien- loga… Poi, le ho raccontato la
za, «per mettere a tacere», di- verità. Le ho spiegato: “Io vo-
ce, «commenti poco piacevoli glio tanto bene a mamma e
che mi arrivano e far capire sei nata tu, ma ho scoperto
tutti possiamo voltare pagi- che il mio cuore batte più for-
na». te con Luca accanto. Prima,
Marco, per quasi vent’anni, batteva forte, ora batte a mil-
è stato legato alla stessa don- le”. Lei è una bimba straordi-
na. Che storia è stata? naria, solare, e l’ha accettato
«Io ci ho creduto davvero. con naturalezza. Dopo un pri-
L’ambiente in cui vivi ti condi- mo incontro finto-casuale
ziona al punto da convincerti con lui, l’ha visto per un gela-
di certe cose e io ho vissuto to, una pizza e, ora, è il “suo”
l’amore con Veruska in piena Luca. E, ora, io so che una se-
sincerità. Questo credo sia il conda vita esiste».
motivo che, oggi, ci consente © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
CRONACHE 19
#

● La tragedia
In famiglia
Gaetano Scirea
con la moglie
Mariella
Cavanna,
3 SETTEMBRE ‘89
sposata nel
1976, e il figlio
che hanno
avuto l’anno
successivo,
Riccardo.
Dopo la morte
del marito,
lei è stata
eletta in
Parlamento,
come deputata
L a morte di Gaetano
Scirea è avvenuta in un
incidente d’auto in Polonia
di Forza Italia. il 3 settembre 1989 (sopra,
Una volta la notizia sul Corriere della
adulto, Sera dell’epoca).
Riccardo è
approdato
nello staff la disgrazia venne a trovarmi
tecnico della Cesare Romiti, allora presi-
Juventus dente della Fiat, e mi raccontò
dell’altruismo di Gaetano che
quando andava da lui per rap-
presentare le richieste della
squadra non chiedeva nulla
per sé ma sosteneva gli inte-
ressi dei compagni. Una sola
volta accettò un regalo. Tornò

«Gaetanoelanostraautorosa
a casa a bordo di un’orribile
131 color rosa. Non gli interes-
savano le Ferrari. Era un uo-
mo essenziale. Finsi di arrab-
biarmi, ma come non potevi

Vadoatrovarloognigiorno»
prenderla almeno di un colo-
re diverso? Salire su quell’auto
era altro spunto di allegria».
Quando morì lei aveva
quarant’anni. Non ha mai
pensato di rifarsi una vita?
«Mai. Gaetano è rimasto
Mariella Scirea a trent’anni dalla morte del marito: «Lo sento ancora accanto» sempre con me e non ha la-
sciato vuoti. Non ho desidera-
to altri anche perché avrei fat-
to sempre paragoni e mi sa-
di Margherita De Bac glio Riccardo spiccicato al pa- lenatore delle giovanili bian- In bianconero Aveva grande ironia e io gli fa- rebbe mancato ancora di più.
Chi era dre, immutata la verve giova- conere. Una sera invitò a cena Gaetano Scirea cevo da spalla come fossimo In trent’anni non c’è giorno in
nile. Domani viene lanciato in la squadra e con i ragazzi c’era ha indossato la una coppia di comici. Ci pren- cui non gli abbia parlato. Lo
● Gaetano ROMA La frase più bella gliela radio (piattaforma streaming anche lui. Fu un colpo di ful- maglia della devamo in giro, sempre com- vado a trovare nel piccolo ci-
Scirea nacque scrisse Marco Tardelli, amico e digital download) il brano mine per entrambi. Provo an- Juventus 14 plici, unitissimi. Impazziva mitero di Morsasco nelle col-
nel 1953 a inseparabile: «Noi potremmo «Mi chiamo Gaetano» del cora la sensazione di farfalle anni (‘74-’88) per le sorprese che gli facevo. line di Aqui, dove sono nata. Il
Cernusco vivere una vita con le nostre compositore Giuseppe Ful- nello stomaco e il giramento Per lui erano linfa. Una volta, rito allevia il distacco».
sul Naviglio mogli ma il vostro amore era cheri. Metà dei proventi an- di testa. Dopo un anno ci mentre era in trasferta a Vero- È rimasto nel cuore di tut-
(Milano), in una unico». A trent’anni dalla tra- dranno alla Fondazione pie- siamo sposati». na, lo chiamai da Desenzano. ti, perché?
famiglia mode- gica scomparsa del marito in montese per la ricerca sul Che persona era? Amore sono qui con Riccar- «Univa la grandezza d’ani-
sta. Suo padre un incidente stradale, il 3 set- cancro e devoluti all’istituto «Mi colpì il suo sguar- do. Il bambino aveva tre anni mo all’essere campione. Era
faceva l’opera- tembre del 1989, Mariella Ca- Candiolo. do colmo di semplicità e e mezzo. Assistetti alla partita un uomo speciale e allo stesso
io alla Pirelli vanna Scirea ricorda la storia Mariella, Come conobbe timidezza. Più che timi- e tornai indietro». tempo normalissimo. Uno di
meravigliosa col suo Gaetano. suo marito? do era riservato. Cre- E lei Mariella, come è riu- noi. No, non lo sto idealizzan-
● Iniziò nella Che ancora non è finita e si «Era il ‘74, Gaetano appena scendo accanto a me che scita a non soccombere al do, non è una favola. Oggi i
«Serenissima» rinnova ogni giorno, magica- arrivato alla Juventus. Io lavo- sono molto estro- dolore? calciatori fanno i divi, si atteg-
di Cinisello mente. Racconta con felicità, ravo all’ex Inam, studiavo e vi- versa è miglio- «La Juventus ha fatto mol- giano da grandi e gratta gratta
Balsamo. A 14 come se il suo uomo le fosse vevo in una pensione il cui rato, si è un tissimo per me. Non mi ha sotto non c’è niente».
anni passò accanto. Oggi ha 70 anni, il fi- proprietario era amico dell’al- po’ aperto. mai abbandonata. Dopo © RIPRODUZIONE RISERVATA
nelle giovanili
dell’Atalanta e
a 21 anni fu
acquistato
dalla Juventus
● Il ricordo
dove giocò 552
partite. Vinse 7
campionati e le Ilcampione presenze con la Juve, battuto solo da Del
Piero nel 2008 e in fondo a un calcio
che si era moltiplicato. La sua linea

discretoesilenzioso
maggiori difensiva classica partiva da Gentile e
competizioni Cabrini ai lati passando da Brio al
Uefa. Nel 1982 centro e Furino primo difensore di
fu campione centrocampo. In questo vecchio schema

chevolevasolo
del mondo con in cui si ritrova intatto il gusto di
la Nazionale un’adolescenza italiana ancora quasi da
dopoguerra, Scirea nel suo silenzio
interpreta, forse inventa, un nuovo

giocareapallone
● Morì da
allenatore in ruolo: il centrocampista di classe, oggi
seconda della si direbbe alla Pirlo, che diventa Libero,
Juve mentre si mette di fianco alla difesa e la dirige
era in viaggio in come fosse un eterno inizio del
Polonia per gioco. Scirea era una splendida
visionare una di Mario Sconcerti sentire una parola di Scirea. Per me che mezzala da ragazzo nell’Atalanta,
rivale in Coppa ero lì con loro, Scirea non ci fu mai nel voleva diventare Suarez o Rivera.
rumore della nazionale, negli incredibi- Diventa un vero trequartista nella

T
Uefa. Aveva 36
anni. Morirono rent’anni dopo la sua morte è li precedenti che si costruivano giorno propria area di rigore. Un giocatore
con lui l’autista, giusto ricordare non più la per giorno. Sono stati scritti più di che c’era stato una sola volta, in
l’interprete e differenza di Scirea, ormai cento libri su quel Mondiale, credo di Germania, e si chiamava Beckenbauer.
un dirigente del raccontata, ma il suo silenzio. Scirea era averne letti la metà, qualcuno lo ho Anche se non è nemmeno giusto
Górnik un giocatore diverso soprattutto in anche scritto. Ma non ho mai trovato confrontarli, avevano rughe sottili e
questo, era gentile, umile, educato, una parola di Scirea. Era come se il diverse, ugualmente universali. Scirea è
disponibile e senza parole. Nemmeno calcio fosse qualcosa di oltre per lui, morto il 3 settembre dell’89, trent’anni
l’Italia della televisione a colori (1978, come se tutta la vita lo fosse, quella fa, tamponato da un tir mentre stava
Mondiali argentini) si accorse seria- ricca che aveva raggiunto lui figlio di un tornando a Varsavia da una trasferta di
mente di lui, scelse altri fidanzati per la emigrante siciliano che aveva trovato un lavoro per la Juve. Era andato a vedere il
patria, da Cabrini a Rossi, secondo nor- posto da operaio alla Pirelli e una casa a Gornik Zabrze, un prossimo avversario.
malità. Il calcio sostituiva nell’immagi- Cernusco sul Naviglio. Cosa c’era da L’auto su cui viaggiava con l’autista,
nario i gossip sui reali e gli attori, discutere in un mondo che aveva dato l’interprete e un dirigente polacco prese
diventava un vero mestiere, e Scirea lo tutto a chi era partito da molto lontano? fuoco nell’urto anche perché nel
rappresentava sfilando con discrezione Scirea giocava e basta, con una classe bagagliaio c’erano quattro taniche di
di lato. Ma era il giocatore migliore che non limitata dall’ambizione, era calcio benzina. Erano forse le ultime taniche
avevamo. Ai Mondiali di Spagna aveva puro, divertito, corretto. Forse per del mondo comunista, pochi mesi dopo
29 anni, era un leader di cui nessuno questo non fu mai espulso una volta finiva un’epoca ed avrebbero aperto i
ricorda adesso niente oltre la presenza. nonostante fosse l’ultimo dei difensori. benzinai. Scirea non riportò nessuna
Successe di tutto, fu inventato il silenzio Ho letto perfino che non fu mai frattura, nessun «infortunio», dal
stampa, giocatori, Bearzot e giornalisti ammonito, ma mi sembra troppo. tamponamento. Semplicemente
vennero vicini alle mani, qualche volta Eppure sta nei libri. Delle sue cifre tutti bruciò. In un grande silenzio.
si toccarono anche, ma nessuno riuscì a ricordano tutto: 7 scudetti, 552 © RIPRODUZIONE RISERVATA
20
CRONACHE Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Bloccato
Il sentiero 9,
dal passo di
Lavazè a quel-
lo di Pampea-
go (Trentino-
Alto Adige), è
ancora a tratti
bloccato dopo
la tempesta
dell’ottobre
2018. L’inter-
ruzione è
segnalata da
cartelli minu-
scoli spesso
non visti dagli
escursionisti

Frane e abbandono
rappresentino l’80% dei trac-
I percorsi sotto la lente ciati escursionistici.
«La manutenzione dipende
direttamente dall’impegno di
un numero di soci che an-
nualmente varia in tutto il Pa-

I sentieri trascurati
ese tra i 2-3 mila. Lo fanno su
base volontaria, senza alcuna
remunerazione. Dunque ine-
vitabilmente nelle regioni do-
ve le sezioni sono poco nume-
rose, come in Molise e Basili-
Trentino-Alto Adige cata, il lavoro sui sentieri ri-
Il sentiero dal Lago di Panaveg-
sulta talvolta meno curato che
gio verso Colbricon parte ben
in zone dove la presenza del
di Lorenzo Cremonesi
Dal Trentino-Alto Adige alla Basilicata segnalato, poi si perde nel nulla
Cai, o delle sue società affilia-
te, è più forte come in Pie-

Manutenzione insufficiente e poche risorse:


Q
monte, Valle d’Aosta, Lom-
uelli complessi da bardia o nel Trentino-Alto

l’incuria è causa di numerosi incidenti


mantenere sono in Adige», nota ancora Calzolari.
genere alle quote più Può avvenire che i costi per
basse, dove la vege- evitare i rischi di smottamenti
tazione nei mesi estivi tende e frane siano talmente proibi-
rapidamente a coprirli. Se poi montagne, e in generale a meno allenati figli delle cultu- tivi da indurre a chiudere il
sono in pochi a passare, la
traccia scompare sommersa
tra gli arbusti. Parliamo dei
100 spasso nella natura. Che via
prendere? «Non è indifferen-
te scegliere l’una o l’altra stra-
re urbane sviluppate nell’era
post-industriale, i sentieri se-
gnati da alpinisti e guide Sardegna
percorso. È successo dal 2012
per la classica «Via dell’Amo-
re» sul lungomare delle Cin-
sentieri, che percorrono in Mila km da. Solo una è quella giusta. esperte diventano strumenti Segnalazioni negative que Terre, che è ancora sbar-
lungo e in largo la Penisola. La stima Ma siamo spesso così stolti e fondamentali per orientarci. per il sentiero da Supramonte rata a periodi alterni, nono-
Ma sotto accusa negli ultimi della lunghezza incuranti da scegliere quella Un Quaderno sui Sentieri a Cala Gonone (Nuoro) stante il grave danno econo-
tempi a causa dei numerosi complessiva sbagliata», osservava già nel pubblicato nel 2010 dalla mico per il turismo. Ampie
incidenti avvenuti appunto dei sentieri 1851 Henry David Thoureau, Commissione Centrale del zone della sentieristica sarda
per «aver perduto il sentiero». oggi utilizzati memorabile entusiasta canto- Cai per l’Escursionismo sotto- Su Corriere.it risultano molto male o per
La sezione del Club Alpino per scopi re-pioniere dell’arte del lineava che ci sono «centinaia Leggi tutte nulla segnate. E il Cai stesso
Italiano (Cai) in Emilia Roma- turistico- walking americano. Lui allora di migliaia di chilometri di le notizie, ammette che alcuni sentieri
gna segnala che nel solo mese escursionistici parlava di «istinto», di capaci- sentieri» tracciati più o meno guarda le foto tra Trentino e Alto Adige sono
di luglio attorno ai mille metri tà innata a seguire i segni del- bene in Italia, di questi circa e i video inagibili a causa degli alberi
d’altezza l’erba è cresciuta me- la natura. Ma le sue antenne 60.000 sono stati organizzati dall’Italia caduti durante la tempesta di
diamente di 40 centimetri sui erano rodate da migliaia di dal Cai, che si occupa anche di e dal mondo vento dell’ottobre 2018.
percorsi numerati con i clas- chilometri macinati sotto i pulirli e controllarli periodi- sul nostro sito «Va aggiunta la scarsa cul-
sici bolli bianchi e rossi. «Ne suoi scarponi. Per noi, molto camente. Si stima che questi www.corriere.it
Molise e Basilicata tura alpinistica delle nuove
I percorsi nelle due regioni
tengano conto i camminatori. sono molti, ma i volontari che
generazioni, che spesso s’affi-
Specie coloro che si avventu- li curano qui sono pochi
dano al gps e sanno surfare
rano nelle zone impervie lun- La foto virale benissimo in rete per trovare
go le coste. L’abbiamo visto le coordinate del tracciato,
con la macchia mediterranea
nel Cilento. Ma si deve anche
Il bimbo autistico in lacrime senza però alcuna vera cono-
scenza diretta della monta-
fare attenzione sulle Alpi e il gesto del compagno gna», commenta però Franco
Apuane, dove i pendii sono Perlotto, alpinista-scrittore
molto ripidi e l’erba lunga di L’ha notato, gli ha sorriso e poi gli ha preso oggi 62enne che dal 2014 ge-
tarda estate si fa scivolosa co- la mano mentre l’altro piangeva. È la storia stisce il rifugio Boccalatte al
me neve», spiega Luca Calzo- di due alunni di 8 anni in una scuola nel Monte Bianco. «I sentieri so-
lari, direttore del mensile del Kansas. Protagonisti Connor Crites, bimbo Liguria no infinitamente migliorati
Cai Montagne360 e volonta- autistico che aspettava la campanella in La «Via dell’Amore» tra Rio-
nell’ultimo trentennio. Ma
rio del Soccorso Alpino. lacrime, e Christian Moore che l’ha maggiore e Manarola riaprirà
cresce il numero degli utenti
Il tema è antico quanto la Insieme Connor, con lo sguardo verso il basso, e Christian incoraggiato a entrare insieme in classe. integralmente nel 2021
impreparati a percorrerli».
passione dell’andare sulle © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
CRONACHE 21
#

Domani su «Buone Notizie»


Il campione
cerebrale. Si sono conosciuti a Varazze, in Li- ny seguono una riabilitazione che cura le loro
guria, durante un evento di freestyle. E da allo- ferite, del corpo e dell’anima.
ra Ilaria è la sua allieva preferita. Sempre su Buone Notizie raccontiamo la

di motocross
A oggi è l’unica italiana a praticare Wcmx, lo storia di Gholam Najafi, uno scrittore afghano
skate in carrozzina, e la prima al mondo ad di 29 anni arrivato in Italia minorenne per
aver effettuato un backflip, il giro della morte sfuggire ai talebani che gli avevano ucciso il
La scheda
e la skater
sulla neve. La storia di questi due «pazzi» — padre. La sua nuova famiglia di Murano, a Ve-
così si definiscono loro stessi — è la copertina nezia, ha presentato domanda di adozione
● «Buone di Buone Notizie in edicola domani gratis co- quando aveva 18 anni, ma manca un documen-
Notizie» me ogni martedì assieme al Corriere della Se- to per poter completare la procedura e consen-
è l’inserto del
«Corriere della
Sera» dedicato
in carrozzina ra.
Dalla mototerapia di Vanni Oddera si passa
all’ortoterapia, sperimentata a Enna dalla coo-
tirgli di ottenere la cittadinanza. Così Gholam
ha scritto al presidente della Repubblica Ser-
gio Mattarella e spera di diventare italiano.

E
al mondo perativa La Piramide. Perché concimare, pota- Nella sezione «ControCorrente» ci siamo
del sociale e al ntrambi volano su due ruote. Vanni Od- re e prendersi cura delle piante è un modo per occupati di andare a vedere quanto sono soste-
volontariato dera per scelta: è un campione di moto- far stare meglio i giovani con fragilità, che cu- nibili le nostre città con un’inchiesta condotta
cross, ma anche un campione di uma- rando l’orto e le piante acquistano autostima. con ASviS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo
● Il settima- nità. Da anni dedica gran parte del tem- Dalla Sicilia alla Toscana. Sonny Richichi è un Sostenibile, e con Urban@it, che hanno pub-
nale è in po a far provare l’ebbrezza della moto a disabili manager che ha lasciato il suo lavoro per aiuta- blicato un rapporto sugli obiettivi Onu al 2030.
edicola tutti e malati, per dar loro momenti di felicità e aiu- re i cavalli maltrattati. Nel suo «ospedale» nel- I volti Il «Male nostrum» è su Venezia: quante grandi
i martedì, tarli a sentirsi vivi. Ed è in questa seconda atti- le campagne di Volterra in provincia di Pisa — La copertina del nuovo numero di navi hanno attraccato in Laguna e quante
gratuitamente, vità ecco che, quattro anni fa, nella vita di Van- che di fatto è una tenuta di 60 ettari concessa «Buone Notizie» domani in edicola emissioni hanno prodotto? Le risposte su Buo-
allegato ni è entrata Ilaria Naef, 25 anni e quattro lau- da proprietari terrieri dove i cavalli corrono li- con il Corriere: la storia di un ne Notizie di domani.
al quotidiano ree, che su due ruote ci sta perché deve: è nata beri — dopo essere stati sequestrati dalle Pro- campione delle due ruote e di una Fausta Chiesa
di via Solferino prematura e questo le ha causato una paralisi cure arrivano animali da tutta Italia. E con Son- donna che sulle moto deve starci... © RIPRODUZIONE RISERVATA

La coppia che salva gli orsi


«I
picchi hanno la lin-
L’area gua più lunga del
becco, la tengono
● L’Osservato- in un astuccio os-
rio ecofaunisti- seo del cranio e sulla punta vi
stico alpino di sono degli uncini con cui ag-
Aprica si trova ganciano le larve. Le marmot-
in Valtellina, te invece con le zampe scava-
nel Parco no le gallerie che portano alle
delle Orobie tane dove ci sono stanze di
ibernazione e persino i loro
● È stato cimiteri». Mentre racconta,
ideato Bernardo Pedroni fa ampi ge-
da Bernardo sti con le mani accanto a ca-
Pedroni, 53 mosci e stambecchi. I bimbi
anni, biologo con gli occhi spalancati ascol-
naturalista, tano incantati. Pochi passi ed
che lo dirige ecco le grotte e i laghetti dove 2
insieme alla Buya e Medo, maschio e fem-
moglie Luisa mina di 15 e 16 anni, prove-
Meregalli. nienti dalla Bulgaria, sono ar- 1 L’orsa
È uno spazio rivati da meno di un mese. Se- Buya,
protetto dove questrati in un circo abusivo e 15 anni, si
è possibile in un allevamento per la cac- stiracchia
avvicinare nel cia, i due esemplari di orso sul tronco
loro ambiente bruno dei Balcani in poche di un albero
ungulati, settimane sono diventati l’at- 2 L’orso
rapaci, cince, trazione principale dell’Os- Medo,
scoiattoli e servatorio eco faunistico alpi- 16 anni
i due nuovi orsi no di Aprica, in Valtellina, nel 3 Luisa
provenienti Parco delle Orobie. L’area di Meregalli
dalla Bulgaria oltre 25 ettari, all’interno del- 4 Ber-
la quale si snoda un itinerario nardo
● Buya e didattico, è stata ideata da Pe- Pedroni,
Medo, maschio droni, 53 anni, biologo natu- 53 anni,
e femmina, ralista, che la dirige insieme biologo
hanno 15 e 16 alla moglie Luisa Meregalli. 1 naturalista 3 4
anni Uno spazio protetto dove è
possibile avvicinare nel loro
● L’area,
di oltre 25
ambiente ungulati, rapaci,
cince, scoiattoli e soprattutto i Bernardo e Luisa, in un parco in Valtellina tate all’interno dell’osservato-
rio, vicino all’isola della Spo-

hanno accolto i due esemplari dalla Bulgaria:


ettari, è stata bellissimi plantigradi che sa. Mio marito me l’ha dedica-
inaugurate il 25 hanno preso il posto dell’orso ta», arrossisce Luisa. Le due
luglio 1997 Orfeo scomparso nel 2017 do- figlie sono cresciute nel par-
e realizzata con
finanziamenti
po dieci anni in questo bosco.
L’osservatorio, inaugurato
«Reclusi, non potevano neanche fare il bagno» co.
«Sono nato a Milano, ma
della legge il 25 luglio 1997, realizzato ho origini valtellinesi. Per la
Valtellina. con finanziamenti della legge mia tesi di laurea che preve-
È di proprietà Valtellina, è di proprietà del dalla Toscana, dalla Sicilia», zie alla progettazione di aree zati. Poi ci sono le visite gui- deva l’osservazione del gallo

25
del Comune comune di Aprica ed è affida- racconta il direttore. «Non ab- naturalistiche». La moglie ha date: una al giorno, per non forcello nella stagione degli
di Aprica ed to al suo ideatore, che sta la- biamo contributi statali per la disegnato la cartellonistica ed disturbare troppo gli animali. amori, ho vissuto per quattro
è affidata vorando per costruire struttu- gestione e quindi portiamo è lei che cura gli esemplari fe- «Ci siamo trasferiti qui subito mesi da solo in un bivacco a
al suo ideatore re simili in tutta Italia. «Ci avanti il nostro progetto con riti, anche se per gli orsi sono dopo la laurea. Le foto per l’al- Ettari duemila metri di altezza pro-
hanno chiamato dal Trentino, gli introiti dei biglietti e gra- presenti veterinari specializ- bum di nozze sono state scat- L’area prio sulle montagne del-
● Pedroni sta dell’Osservato- l’Aprica. È stato in quel mo-
lavorando io eco- mento che ho avuto l’idea di
per costruire In Sardegna faunistico un’area protetta. Mi avevano
strutture simili alpino di offerto un dottorato in Svezia,
in tutta Italia.
L’Osservatorio
Ritrovato dopo 14 giorni il caimano Jack Aprica, in
Valtellina, nel
ma ho preferito restare qui e
realizzare il mio sogno. Chissà
non riceve Parco delle se ho fatto bene», sorride Ber-
contributi OROSEI (NUORO) Per due settimane per issarlo su un pick up. Jack non ha Orobie, nardo, mentre si avvicina alla
statali libero, a vagare nella pineta di Cala opposto resistenza. «Sta bene, non all’interno della tana degli orsi. Buya si im-
per la gestione Liberotto, a Orosei, poi Jack il ha sofferto» hanno attestato due quale si snoda merge nel laghetto. «Dove era
e quindi caimano si è arreso. È spuntato fuori veterinari che hanno pure scoperto l’itinerario reclusa in Bulgaria non poteva
si finanzia da una buca, probabilmente la «ta- che in realtà è femmina. Era scom- didattico certo fare il bagno», scuote la
con gli introiti na» che si era scavato, ed è apparso a parso dal circo Martin la notte del 18 testa Pedroni. «Presto lance-
dei biglietti un’insegnante di Nuoro che portava agosto, dopo lo spettacolo, ed è remo un concorso per trovar-
e progettando a spasso il suo cagnolino. Il rettile riapparso due chilometri più lonta- gli un nuovo nome. Vogliamo
nuove aree era immobile, accanto alla no. Fuggito? Liberato dagli anima- in qualche modo segnare
naturalistiche recinzione di una villetta. Una listi? Jack già da oggi a Tortolì si esi- l’inizio della loro nuova vita».
telefonata ai carabinieri, i curiosi che birà nel giro di pista. Suo malgrado è Medo esce dalla grotta e stro-
fermano la «cattura» in video stato il tormentone dell’estate nelle fina la schiena contro un albe-
(«Respira, è vivo... »). Una pattuglia spiagge sarde e sul web. ro, suscitando la meraviglia
del Corpo forestale, una coperta sulle A.Pin. dei bambini.
fauci per renderlo innocuo e le corde © RIPRODUZIONE RISERVATA La cattura Il caimano è reso inoffensivo Barbara Gerosa
© RIPRODUZIONE RISERVATA
22 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera


#

Parole e seggi La democrazia rappresentativa è (di nuovo)


sotto assedio ed è diventato di moda insultare l’avversario
accusandolo di essere «aggrappato alla poltrona»
ANALISI
& COMMENTI
IL PARLAMENTO NON SI DERIDE
● Il corsivo del giorno E VOTARE NON È UN GIOCO
di Angelo Panebianco

di Riccardo Viale

I
L’ANTISCIENZA SEGUE DALLA PRIMA tare, il ruolo del referendum po- In diversi fra i tanti tentativi fal- presentativa. Solo se, come in
polare). Dopo che, in una prima liti di riforma costituzionale che certe proposte che circolano fra
CHE NON BATTE fase, il Pd si era opposto alla sud- si sono susseguiti dai tempi della gli studiosi occidentali, ci fossero
LA XYLELLA detta proposta. Nel mezzo di que- Commissione Bozzi (anni Ottanta precise garanzie: niente cittadini

S
sta confusa crisi di governo non si dello scorso secolo) fino, da ulti- disinformati che dicono la loro su
ono 21 milioni gli capisce ancora che fine essa farà. mo, al progetto, sconfitto in un cose di cui nulla sanno, manipo-
ulivi finora morti per Ma che ne venga espulsa o che referendum, di Matteo Renzi, labili e manipolati dal primo de-
la Xylella in pochi permanga entro l’agenda politica passando per tutto ciò che vi è magogo che passa. Così come
anni nel Salento. il problema sottostante è sempre stato in mezzo, la riduzione del non si tengono elezioni né alcun
Le previsioni sono una lì, pesante come un macigno. numero dei parlamentari figura- referendum senza una previa
espansione esponenziale l linguaggio rivela i nostri giudizi A certe condizioni, la riduzione va fra le misure proposte. Ma tut- campagna pubblica che possa, al-
della malattia con sulla realtà: se diciamo che fare il del numero dei parlamentari può ti, nessuno escluso, i suddetti meno in linea di principio, dare
conseguenze catastrofiche parlamentare significa «occupare essere bene accolta dai sostenito- tentativi pretendevano (a torto o a all’elettore una idea di quali siano
per l’intera olivocoltura del una poltrona», stiamo sostenen- ri della democrazia rappresenta- ragione, e qualunque cosa ciascu- le posizioni in gioco e i loro pro e
Mediterraneo. Tutto ciò do che si tratti dell’attività di un tiva: come ha osservato, giusta- no di noi ne pensasse) di ridare contro, la rete potrebbe servire a
sarebbe impensabile se parassita il quale vive a spese del mente, Luciano Violante (Corrie- vitalità a una democrazia, per un creare, su base volontaria, comu-
all’inizio dell’epidemia si popolo, stiamo dicendo che l’isti- re, 27 agosto). La principale con- insieme di ragioni, assai ammac- nità di cittadini interessati a que-
fosse dato retta alla tuzione di cui fa parte è solo un dizione è che quella misura faccia cata. sto o quel problema pubblico. Ri-
comunità scientifica e alla insieme di poltrone usate dai correndo a regole bene definite

❞ ❞
Ue che aveva suggerito la suddetti parassiti. Stiamo squali- che proteggano da abusi e che,
creazione di un cordone ficando in un colpo solo Parla- per esempio, escludano automa-
fitosanitario ampio 15 mento, elezioni, principio rap- ticamente dalla comunità chiun-
chilometri dallo Ionio presentativo. Perché se il parla- que sia lì per ingiuriare anziché
all’Adriatico, a nord di mentare è solo uno che occupa Linguaggio Taglio per ragionare, facendo sì che nu-
Gallipoli, e l’eradicazione una poltrona, allora le elezioni, in clei di persone interessate possa-
di qualche decina di virtù delle quali egli sta lì, non so- Se il parlamentare è solo Ridurre deputati e senatori no partecipare a dibattiti su que-
migliaia di ulivi. Ciò non no altro, come diceva Mussolini, un parassita, le elezioni ha senso solo nel quadro sto o quel tema con esponenti po-
avvenne per una serie di che «ludi cartacei». Pare che sono «ludi cartacei», di una complessiva litici ed esperti di diverso orienta-
fenomeni che richiamano sfuggano a questa triste sorte solo come diceva Mussolini revisione costituzionale mento. Magari per un po’ di
altre dispute scientifiche quei parlamentari che – contro il tempo al giorno nel corso di qual-
nostrane. Innanzitutto principio rappresentativo moder- che settimana. Come alcuni sug-
alcune comunità locali, no – si autodefiniscano «delega- parte di un pacchetto di riforme Ma se la proposta di riduzione geriscono, il risultato sarebbe for-
autoproclamatesi il popolo ti» del popolo anziché rappresen- (della Costituzione come della dei parlamentari non è parte di se quello di sfruttare al meglio la
degli ulivi, che hanno tanti. legge elettorale) tese ad accresce- alcun pacchetto di misure come rete. Si potrebbe dare a cittadini
iniziato a mobilitarsi La politica è sempre il luogo re la funzionalità della democra- quelle sopra indicate, allora è solo che lo desiderano la possibilità di
fisicamente a difesa delle delle contorsioni spregiudicate zia. Ridurre il numero dei parla- un attacco, simbolico e pratico, farsi una (propria) idea sulle que-
piante malate. Il anche se ciò non manca mai di mentari ha senso nel quadro di alla democrazia rappresentativa. stioni in gioco dopo avere ascol-
movimento si è ingrandito scandalizzare qualche anima bel- una complessiva revisione costi- In nome, ovviamente, della de- tato i pareri contrastanti di coloro
catalizzato dalle «fake la. Si capisce perché, da quando è tuzionale che incida sulle prero- mocrazia diretta alla quale, se- che, per la posizione che occupa-
news» della «echo Su Corriere.it passata, nel Partito democratico, gative parlamentari (per esem- condo i suoi cantori attuali, la rete no e per l’esperienza accumulata,
chamber» dei social Puoi l’idea della necessità di un’allean- pio, superando il bicameralismo ha offerto opportunità storica- si suppone, ragionevolmente, ne
network che gridavano condividere sui za con i 5 Stelle, si siano fatti mol- paritetico), che modifichi le pro- mente inedite. A proposito della sappiano di più. Con ricadute po-
al complotto delle social network le ti ragionamenti tesi a normalizza- cedure di elezione del capo dello cosiddetta «democrazia elettro- sitive sull’opinione pubblica.
multinazionali, alla analisi dei nostri re/costituzionalizzare la propo- Stato o dei giudici costituzionali, nica» (o digitale), si può osserva- Il contrario del principio «uno
inesistenza della malattia editorialisti e sta di riduzione dei parlamentari che, inoltre, si accompagni a re che essa solo in un caso potreb- vale uno». E di ciò che da quel
e alla possibilità di una commentatori: (così come la proposta gemella, cambiamenti della legge elettora- be diventare un interessante sup- principio consegue: i ludi elettro-
pronta guarigione con le trovi su di identica ispirazione, tesa a raf- le, dell’ampiezza delle circoscri- porto – ma certamente non un so- nici.
varie tecniche artigianali www.corriere.it forzare, in chiave anti parlamen- zioni, eccetera. stituto – della democrazia rap- © RIPRODUZIONE RISERVATA

tipo la lavatura con il


sapone. Ad esse si sono
accodati i politici locali, CETO MEDIO DA DIFENDERE
in primis il presidente
Emiliano, occhieggiando ai
voti di queste comunità, e
la Procura della Repubblica
di Lecce ispirata da
DOVESONOFINITIITAGLIALLETASSE?
sostituti procuratori in di Aldo Cazzullo chiedere un sacrificio al ceto non fosse ostile ai risparmia- nale e certamente incompati- che alimenta se stessa, gli ar-
vena di tesi complottiste e medio significa non solo tori e alle imprese. Al di là bile con la tenuta dei conti tigiani dall’agenzia delle en-
irriguardosi verso le SEGUE DALLA PRIMA consegnare i produttori del delle diverse parole d’ordine, pubblici. trate che pratica interessi in-

S
istituzioni scientifiche e Nord – già mal disposti verso le scelte di Tremonti – uomo Abbassare davvero le tasse sostenibili, i commercianti
comunitarie. Risultato: e i democratici e i gril- il nuovo governo – all’opposi- formatosi alla scuola del so- al ceto medio, e alleggerire la dalla concorrenza delle mul-
indagati i vertici del Cnr di lini pensano di risol- zione di destra; significhe- cialista Reviglio – non si sono pressione fiscale su imprese tinazionali dell’e-commerce
Bari e sequestrati tutti gli vere le contraddizioni rebbe sacrificare l’innovazio- discostate molto da quelle che devono versare allo Stato che incassano soldi qui e li
ulivi del Salento. L’esempio dei loro programmi ne, e l’equità, all’ideologia. dei governi di centrosinistra. più di quello che lasciano in portano nei paradisi esotici?
degli ulivi salentini si è con i risparmi dei Quando nel 1993 il Pds in- Le aliquote Irpef vennero ab- busta-paga al dipendente, Anche questa è equità. Il
ripetuto più volte nel contribuenti, commettono dicò tre ministri nel governo bassate nella fugace stagione non è solo possibile; è dove- vituperato governo Renzi ha
nostro Paese: le istituzioni un errore grave. Non aiute- Ciampi, molti correntisti si che vide in via XX Settembre roso. Pd e 5 Stelle sono pronti commesso molti errori, ma
politiche e la magistratura rebbero lo sviluppo, perde- precipitarono nelle banche Domenico Siniscalco, e pron- a farlo? O intendono inoltrar- se non altro – con il Jobs act,
disconoscono il primato rebbero consenso, e farebbe- delle province bianche pie- tamente riportate ai livelli si sulla strada del reddito di l’abolizione sull’imposta sul-
della ragione scientifica e ro perdere alla sinistra italia- montesi, lombarde, venete a precedenti dal secondo go- cittadinanza, vale a dire del- la prima casa, gli 80 euro che
cadono vittima del na 25 anni di faticosa elabo- informarsi prudentemente verno Prodi. Da allora le ali- l’assistenza, finanziata non sono poi un taglio al cuneo fi-
populismo irrazionale razione di una nuova cultura se fosse il caso di ritirare i ri- quote lì stanno, nonostante dai padroni della rete che in scale – ha trasmesso un mes-
veicolato dai social media. politica. sparmi. Ovviamente furono le promesse di semplificazio- Italia le tasse non le pagano saggio: la sinistra non è ne-
Il partito che più ha La patrimoniale, di cui nel rassicurati. Ma bastava la pre- ni e i proclami sulla flat tax, ma dai risparmiatori? mica di chi intraprende, ri-
assecondato questa deriva Pd si è parlato molto, in realtà senza di una sparuta pattu- probabilmente incostituzio- Zingaretti propone scuola sparmia, percepisce un red-
è stato quello dei Cinque c’è già. L’imposta sulle case si glia – oltretutto ritirata dopo gratuita fino alla laurea per le dito da lavoro. Se l’abbraccio


Stelle. Se si riuscirà a paga, sia pure non sulla pri- pochi giorni – perché un ese- famiglie a basso reddito. In- populista dei grillini ripor-
formare il nuovo governo, i ma. Inasprire la tassazione cutivo guidato dal governato- teressante: ma chi paga? E tasse la sinistra indietro di un
loro alleati dovranno avere sui titoli di Stato sarebbe re della Banca d’Italia allar- non è forse vero che alla voce quarto di secolo, se il riformi-
gli anticorpi giusti per un’inutile partita di giro. È ve- masse i moderati. «basso reddito» trovano co- smo sentisse il richiamo del-
contrastare il populismo ro che le rendite sono meno Tre anni dopo lo stesso Opportunità modo riparo pure gli evasori la foresta del postcomuni-
antiscientifico. Ricorrendo colpite dei redditi da lavoro, Ciampi, ministro dell’Econo- Alleggerire la pressione f i s ca l i ? C o n te vo r re b b e smo, altro che la destra sopra
in extremis all’unico nostro ma si sa come funziona il mia nel primo governo del- fiscale anche sulle un’Italia dove le tasse le ver- il 40% e Salvini in piazza; sarà
vero scudo protettivo: mercato dei capitali nel mon- l’Ulivo, ebbe un ruolo decisi- sano tutti. Giusto: ma «l’avvo- il dissenso dei ceti medi e del
l’Unione Europea. do globale: se un Paese li vo nell’imporre alla sinistra imprese non è solo cato del popolo» è pronto a Nord a far naufragare il go-
© RIPRODUZIONE RISERVATA mette nel mirino, i capitali se italiana – al potere per la pri- possibile, è doveroso difendere pure i piccoli im- verno giallorosso.
ne vanno. Più in generale, ma volta – una politica che prenditori dalla burocrazia © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019 23
#

Risponde Luciano Fontana ● Particelle elementari


SE GLI INTERESSI PERSONALI
SUPERANO QUELLI DEL PAESE di Pierluigi Battista

CARO Coerenza è la serietà


DIRETTORE
del cambiare idea
SCUOLA
«Al via le attività
ma qui manca di tutto»
Le lettere firmate
con nome, cognome
e città e le foto vanno
inviate a
Caro direttore,
la nostra recente storia
democratica ci ha insegnato
che, molte volte, gli interessi
di partito vengono prima S
Caro signor Guadagnolo,
olo in un sogno la sua
utopia è realizzabile.
Però qualche piccolo
passo avanti forse è
bili che migliorino la qualità
della vita di tutti e facciano
crescere l’Italia. Non vergo-
gniamoci di trovare quei
«compromessi» positivi tra
I giocatori stanchi del «Piccolo cinico»
sono inclini a malmenare la coerenza
come se fosse una debolezza da anime
belle (a loro piace molto questa
espressione malamente scopiazzata dal
Oggi iniziano le attività «Lo dico al Corriere»
scolastiche e nella mia scuola Corriere della Sera degli interessi del nostro possibile farlo. Perché (e que- forze politiche diverse. divino Hegel), una fissazione da moralisti
(Bellagio, lago di Como) via Solferino, 28 Paese. Quanti governi sono sta crisi ne è un esempio evi- I partiti della cosiddetta Se- acchiappanuvole. Ma la coerenza non è la
manca il dirigente, il direttore 20121 Milano caduti perché qualcuno dente) oltre agli interessi di conda Repubblica (e quelli caricatura che loro disegnano, non è
amministrativo, il personale Fax: 02-62827579 pensava di racimolare partito sono entrati prepoten- della nascente Terza Repub- sciocco non cambiare mai idea. Coerenza è
di segreteria, numerosi qualche decimale di temente in ballo anche que- blica) per interessi di parte la serietà del cambiare idea, la sofferenza
docenti e vari collaboratori consenso in più alle stioni personali: «o si fa come hanno approvato leggi eletto- di un cambiamento autentico, una
scolastici. In questo Paese c’è lettere@corriere.it elezioni? Se osserviamo lo dico io o salta tutto», è attual- rali che impedivano di espri- trasformazione che va spiegata, e che sia
qualche politico a cui sta letterealdocazzullo scenario attuale, ci mente la frase più in voga. E mere nelle urne oltre che un rispettosa del proprio passato, ammesso
veramente a cuore la scuola? @corriere.it accorgiamo che dietro il allora cerchiamo almeno di voto di appartenenza anche che il rispetto di sé non sia anch’esso
Gino Paolo Vaccani posizionamento cominciare a rimuovere que- una scelta per il governo. Per- un’ubbìa da anime belle. È il dolore che il
delle varie forze politiche ci ste impuntature, a dimostrare sonalmente penso che un si- cambiare comporta a dare grandezza al
SOLIDARIETÀ Aldo Cazzullo - «Lo sono dei legittimi interessi quel senso di responsabilità stema elettorale a doppio tur- cambiamento. Senza dolore non c’è
«Un sorriso a chi è solo dico al Corriere» per la propria parte. di cui il nostro tormentato Pa- no risolverebbe tale problema serietà, ma solo farsa camaleontica, dove la
fa bene anche a noi» «Lo dico al Corriere» Pensare che, in futuro, ese ha un gran bisogno. To- ma, in attesa che questa scelta battaglia diventa una continua mascherata,
vengano anteposti gli gliamo di mezzo le ambizioni venga compiuta, sono indi- in cui un giorno si indossa il costume di
È vero che molte persone interessi dell’Italia è una eccessive, guardiamo a pochi spensabili dei punti di media- Pulcinella e quello successivo la divisa dei
amano troppo gli animali, se @corriere utopia irrealizzabile? Il punti di programma realizza- zione che guardino agli inte- gendarmi che lo prendono a mazzate:
l’amore può essere eccessivo, sistema elettorale ressi del Paese. Nei prossimi perdi ogni credibilità, nessuno ti prenderà
perché la vita le ha ferite o proporzionale è un giorni scopriremo se c’è anco- più sul serio, tutti sapranno che dentro di
deluse. E non fanno male a Le lettere a Luciano Fontana
impedimento maggiore ad vanno inviate a questo indirizzo ra speranza di vedere all’opera te non c’è niente di vero, di autentico, ma
nessuno, credo. Non voglio anteporre il Paese al proprio dei veri leader e non solo dei solo strumentalità, superficialità, vacuità: e
essere migliore di altri ma di posta elettronica:
quando, per strada o ai
partito? scrivialdirettore@corriere.it capi partito. infatti. Anche nella sfera politica i grandi
giardini pubblici, vedo una Sergio Guadagnolo © RIPRODUZIONE RISERVATA cambiamenti, le alleanze tra forze diverse,
persona con i capelli bianchi la tregua tra nemici devono essere sofferti,
che parla al proprio cane mi pensati con fatica e rispetto di sé se
fermo e scambio due parole. E La foto vogliono apparire degni, autentici: in una
parola, seri. Quando Enrico Berlinguer e
faccio anche una carezza alla del giorno
bestiola. Ne ricavo sempre un Aldo Moro vollero preparare l’incontro
storico poi finito malissimo tra forze che si
sorriso. Chi stigmatizza o
giudica un comportamento che Lealinelborgo erano combattute e avrebbero continuato a
non fa male a nessuno provi a
fare lo stesso. Scoprirà che si deimurales combattersi a viso aperto, ci misero anni
prima di arrivare alla conclusione di un
possono amare gli animali, percorso sofferto: e per Moro quella
anche «troppo» senza perdere
la capacità di amare il
prossimo.
P iahomes al lavoro sul
suo murales, ritratto
dal fotografo Clea House
conclusione fu addirittura personalmente
tragica. Era un cambiamento serio,
persone serie, storia seria, non una farsa
Carlo Vallivero, Biella (Epa). L’artista fa parte di grottesca del fregolismo che si fa passare
un gruppo di street artist per realismo politico. Quando in Germania
SICUREZZA che l’ultimo giorno di la Cdu e la Spd fanno la Grande Coalizione
«Multati per il filo agosto si sono riuniti a ci mettono mesi per stilare un programma
Castrogonzalo, Comune serio e visto che credono nella democrazia
spinato sulle recinzioni» spagnolo di 519 abitanti e nel popolo (popolo? Populista!) la Spd fa
Alcuni cittadini che avevano nella Comunità autonoma pure un sofferto referendum tra i propri
installato il filo spinato in di Castiglia e León. Ogni iscritti per dare legittimazione e consenso
cima alle recinzioni di casa (a anno l’organizzazione (consenso? Demagogo!) a scelte così
Borgo San Biagio di Ravenna) Madrid Street Art Project, drammatiche. Ma al «Piccolo cinico» non
sono stati multati dai vigili che sostiene e promuove c’è dramma, non c’è dolore, non c’è serietà,
comunali. In pratica non ci si l’arte urbana, invita un o il senso di una cosa importante. C’è
può difendere dai furti e sono gruppo di artisti nel borgo piccolo cabotaggio trasformista. Senza
ritenuti fuorilegge i cittadini proprio allo scopo di far capire che prima o poi, non credendoti più
perbene e non i ladri. Ma in crescere la collezione nessuno, nessuno ti darà più retta e ti
che modo dovrebbe difendersi d’arte del paese. chiederai, sgomento, perché.
una persona onesta che ha Marco Gillo Coerentemente.
paura dei ladri? © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Gabriele Salini

GIOVANI E FUTURO
«Risposte nuove
dallo Stato sociale» INTERVENTI E REPLICHE uomo di parte, è legato al rispetto delle Istituzioni e del Paese, deve guardare al
bene comune e non a quello individuale. Questa si chiama responsabilità, che dal
latino vuol dire dare risposte. Rivendico con fierezza il mio essere responsabile,
Lavori precari, sottopagati, Prioritario è mettere in ordine i conti pubblici anche nel passato, scelta della quale non mi pento, dovuta solo alla ricerca del bene
disoccupazione, tagli
Ho letto con piacere la «pagella» politica della crisi di governo redatta da Aldo comune. Aggiungo, ma probabilmente questo il dottor Cazzullo non lo sa, che io
all’occupazione, pensioni
sempre più lontane nel tempo Cazzullo. Mi dispiace, tuttavia, essere in disaccordo con l’analisi del dottor Cazzullo avrei tutto l’interesse al voto, essendo stato, nella scorsa competizione, il primo dei
e che nel futuro non sul mio conto. In buona sostanza, egli mi taccia di essere una «maschera» che non eletti nel mio collegio. Ricordo, da uomo legato ai valori cristiani che non
garantiranno la sopravvivenza suscita «malinconia» e ritiene che il mio attuale atteggiamento politico sulla crisi sia rinnego ed anzi rivendico, che la politica è la più alta forma di carità, quando volta al
ai giovani di oggi. Lavoro e dovuto ad una singolare voglia di portare le cose in lungo. Nulla di più erroneo. bene comune (San Paolo VI). Un’ultima annotazione: vengo tacciato di «maschera»
pensioni sono l’emblema di Intanto, da siciliano, difendo il concetto di «maschera» che è proprio del teatro del che suscita «malinconia» per allungare i tempi.
come lo Stato sociale in Italia grande Pirandello. Messa da parte questa sottigliezza, entro nel merito del Ricordo a me stesso che anche altri esponenti politici durante il dibattito al Senato
deve essere cambiato. disaccordo. Chi scrive, non intende minimamente trascinare le cose in lungo, ma hanno sostenuto la medesima tesi, riscuotendo però voto positivo dal dottor
Istituzioni e sindacati devono ritiene che una frettolosa e ravvicinata tornata elettorale, con tutto quello che ne Cazzullo. Infine: a mio avviso suscitano maggiore malinconia ed anche imbarazzo
trovare soluzioni nuove per segue, possa mettere a rischio i conti e le tasche degli italiani con l’aumento dell’Iva (quello che poi porta all’anti politica) uomini politici che, dopo sconfitte politiche o
dare risposte concrete alle dovuto all’esercizio provvisorio di bilancio. Dunque la mia idea, che probabilmente referendarie, avevano promesso di ritirarsi dalla scena e invece sono ben attivi e
nuove generazioni. non ho saputo esprimere e me ne scuso, è questa: ben venga il voto, ma solo dopo presenti.
Massimo Aurioso aver messo in sicurezza ed ordine i conti pubblici. Un politico, prima ancora che Senatore Domenico Scilipoti Isgrò

RCS MEDIAGROUP S.P.A. EDIZIONI TELETRASMESSE: RCS Produzioni Milano S.p.A. 20060 Pessano con Bor- acquistabili separati: m/m/g/d Corsera + CorVen. € 1,00 + € 0,50; ven. Corsera + 7 +
Sede legale: Via Angelo Rizzoli, 8 - Milano nago - Via R. Luxemburg - Tel. 02-6282.8238 • RCS Produzioni S.p.A. 00169 Roma - Via CorVen. € 1,00 + € 0,50 + € 0,50; sab. Corsera + IoDonna + CorVen. € 1,00 + € 0,50 + €
Ciamarra 351/353 - Tel. 06-68.82.8917 • RCS Produzioni Padova S.p.A. 35100 Padova - 0,50. In Trentino Alto Adige, non acquistabili separati: m/m/g/d Corsera + CorTrent.
Registrazione Tribunale di Milano n. 5825 del 3 febbraio 1962 Corso Stati Uniti 23 - Tel. 049-87.04.559 • Tipografia SEDIT Servizi Editoriali S.r.l. o CorAltoAd. € 1,00 + € 0,50; ven. Corsera + 7 + CorTrent. o CorAltoAd. € 1,00 + € 0,50 +
DEL LUNEDÌ 70026 Modugno (Ba) - Via delle Orchidee, 1 Z.I. - Tel. 080-58.57.439 • Società Tipografi-
Responsabile del trattamento dei dati (D. Lgs. 196/2003): Luciano Fontana € 0,50; sab. Corsera + IoDonna + CorTrent. o CorAltoAd. € 1,00 + € 0,50 + € 0,50. A
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE privacy.corsera@rcs.it - fax 02-6205.8011 ca Siciliana S.p.A. 95030 Catania - Strada 5ª n. 35 - Tel. 095-59.13.03 • L’Unione Sarda Bologna e prov. non acquistabili separati: l/m/m/g/d Corsera + CorBo € 0,66 + €
S.p.A. Centro stampa 09034 Elmas (Ca) - Via Omodeo, 5 - Tel. 070-60.131 • EUROPRIN- 0,84; ven. Corsera + 7 + CorBo € 0,66 + € 0,50 + € 0,84; sab. Corsera + Io Donna + CorBo
© 2019 COPYRIGHT RCS MEDIAGROUP S.P.A. TER SA Zone Aéropole - Avenue Jean Mermoz - Bb6041 Gosselies - Belgium • CTC Co- € 0,66 + € 0,50 + € 0,84. A Firenze e prov. non acquistabili separati: l/m/m/g/d Cor-
DIRETTORE RESPONSABILE PRESIDENTE E AMMINISTRATORE DELEGATO Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo quotidiano può essere slada Avenida de Alemania, 12 - 28820 Coslada (Madrid) - Spagna • Miller Distributor sera + CorFi € 0,66 + € 0,84; ven. Corsera + 7 + CorFi € 0,66 + € 0,50 + € 0,84; sab.
Luciano Fontana Urbano Cairo riprodotta con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. Ogni Limited Miller House, Airport Way, Tarxien Road – Luqa LQA 1814 - Malta • Hellenic Corsera + Io Donna + CorFi € 0,66 + € 0,50 + € 0,84.
CONSIGLIERI violazione sarà perseguita a norma di legge. Distribution Agency (CY) Ltd 208 Ioanni Kranidioti Avenue, Latsia - 1300 Nicosia - Cy-
prus ARRETRATI: rivolgersi al proprio edicolante, oppure a arretrati@rcs.it o al numero 02-
VICEDIRETTORE VICARIO Marilù Capparelli, Carlo Cimbri, DIREZIONE, REDAZIONE E TIPOGRAFIA 25843604. Il pagamento della copia, pari al doppio del prezzo di copertina deve essere
Alessandra Dalmonte, Diego Della Valle, 20121 Milano - Via Solferino, 28 - Tel. 02-62821 effettuato su iban IT 97 B 03069 09537 000015700117 BANCA INTESA - MILANO intestato
Barbara Stefanelli PREZZI: *Non acquistabili separati, il venerdì Corriere della Sera + 7 € 2,00 (Corriere
Uberto Fornara, Veronica Gava, Gaetano Miccichè, DISTRIBUZIONE m-dis Distribuzione Media S.p.A. € 1,50 + 7 € 0,50); il sabato Corriere della Sera + IoDonna € 2,00 (Corriere € 1,50 + Io- a RCS MEDIAGROUP SPA. comunicando via e-mail l’indirizzo ed il numero richiesto
Stefania Petruccioli, Marco Pompignoli, Via Cazzaniga, 19 - 20132 Milano - Tel. 02-2582.1 - Fax 02-2582.5306 Donna € 0,50). A Como e prov., non acquistabili separati: m/m/g/d Corsera + Cor.
VICEDIRETTORI Como € 1,32 + € 0,18; ven. Corsera + 7 + Cor. Como € 1,32 + € 0,50 + € 0,18; sab. Corsera
Stefano Simontacchi, Marco Tronchetti Provera PUBBLICITÀ + IoDonna + Cor. Como € 1,32 + € 0,50 + € 0,18. In Campania, Puglia, Matera e prov.,
Daniele Manca RCS MediaGroup S.p.A. - Dir. Pubblicità non acquistabili separati: lun. Corsera + CorrierEconomia del CorMez. € 1,00 + € 0,50; ISSN 1120-4982 - Certificato ADS n. 8615 del 18-12-2018
Venanzio Postiglione DIRETTORE GENERALE NEWS Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano - Tel. 02-25846543 m/m/g/d Corsera + CorMez. € 1,00 + € 0,50; ven. Corsera + 7 + CorMez. € 1,00 + € 0,50
Giampaolo Tucci Alessandro Bompieri www.rcspubblicita.it + € 0,50; sab. Corsera + IoDonna + CorMez. € 1,00 + € 0,50 + € 0,50. In Veneto, non La tiratura di domenica 1 settembre è stata di 338.026 copie

PREZZI DI VENDITA ALL’ESTERO: Austria € 2,50; Belgio € 2,50; Cipro € 2,50; Croazia HrK 19; Francia € 2,50; Germania € 2,50; Gran Bretagna GBP 2,20; Grecia € 2,50; ABBONAMENTI: Per informazioni sugli abbonamenti nazionali e per l’estero tel. 0039-02-63.79.85.20 fax 02-62.82.81.41.
Lussemburgo € 2,50; Malta € 2,50; Olanda € 2,50; Portogallo/Isole € 2,50; Repubblica Ceca 89 CZK; Slovenia € 2,50; Spagna/Isole € 2,50; Svizzera CHF 3,50. SERVIZIO CLIENTI: 02-63797510 (prodotti collaterali e promozioni).
24 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Cultura
1930-2019 Lavoro scientifico e impegno militante si Nato a New York il 28 settembre 1930,
combinavano a meraviglia nell’opera Wallerstein aveva maturato le sue
Addio a Wallerstein dello storico, economista e sociologo
marxista americano Immanuel
convinzioni attraverso lo studio dell’Africa
coloniale e postcoloniale. La sua opera
Analizzò la dinamica Wallerstein, scomparso all’età di 88 anni. più importante, Il sistema mondiale

del capitalismo Le sue tesi sulla dinamica del capitalismo,


formulate sulla scia del lavoro di Fernand
dell’economia moderna (edita in tre
volumi dal Mulino tra il 1982 e il 1995) è
Braudel, si erano dimostrate anticipatrici un affresco che spazia dal Cinquecento
rispetto al dibattito sulla globalizzazione fino al 1840, analizzando l’ascesa e il
che avrebbe preso piede molto più tardi. consolidamento del capitalismo.

Anteprima Esce giovedì 5 «Alzare lo sguardo» (Solferino), pamphlet della scrittrice in forma di lettera a una professoressa

Scuola, un boomerang
Agenda
di Susanna Tamaro

SEGUE DALLA PRIMA promuovere tutti


N
el corso di una vita, avere avuto un
professore piuttosto che un altro,
un maestro piuttosto che un altro Sono convinta che la ragione per cui il no- siderato automaticamente più nobile, in grado
può fare una grande differenza. E la
può fare soprattutto per i fragili, per
stro Paese viene considerato la Cenerentola
europea negli indici di lettura sia da ascrivere
Susanna di aprire le porte dell’università.
Nel nostro Paese ci sono migliaia e migliaia
i deboli, per quelli che non hanno alle spalle
qualcuno in grado di sostenerli.
soprattutto alla diseducazione letteraria attua-
ta nel percorso scolastico. Quante persone una
Tamaro: di posti di lavoro vacanti per mancanza di per-
sone tecnicamente preparate, a causa della ca-
● Alzare
Che cos’è l’insegnamento infatti, se non un
improvviso «vedersi» tra esseri umani? Il più
volta terminate le scuole superiori, magari con
ottimi voti, non si sognano più di aprire un li-
Non bocciare renza di veri percorsi professionali e formativi,
e altrettante migliaia di liceali che camminano
lo sguardo.
Il diritto di cre-
grande vede il più piccolo e intuisce quale sia
la strada da indicargli per permettergli di svi-
bro, così come una buona parte dei laureati,
una volta ottenuto l’ambito titolo, vengono
i negligenti è verso il nulla con il loro bel pezzo di carta in
mano. Né agli uni né agli altri, a meno che non
scere, il dovere
di educare
luppare la parte migliore di sé.
Un insegnante che ama il suo lavoro ha un
colti da perpetua e inguaribile «papirofobia»?
Questa invincibile allergia alla carta stampa-
solo un rinvio. abbiano avuto la fortuna di incontrare un’inse-
gnante entusiasta e coraggiosa come lei, è sta-
di Susanna
Tamaro
compito molto importante: quello di trasmet-
tere la sua passione. Può decidere di esporre il
ta, quali che siano i suoi contenuti, non è forse
dovuta — oltre che alla tendenza delle fami-
La resa dei ta data la possibilità di accedere davvero alla
cultura; dove cultura vuol dire curiosità, capa-
(Solferino,
pp. 128,
programma pedissequamente o può, percor-
rendo vie insolite, riuscire ad accendere di lu-
glie a non leggere e dunque a non stimolare i
loro figli a farlo — anche al cronico fallimento
conti arriverà cità di appassionarsi, di ragionare, mantenen-
do sempre la mente in una condizione di aper-
e 11,90) esce
il 5 settembre
ce lo sguardo di chi lo sta ascoltando, ad aprire
una piccola porta nella sua mente, e forse an-
della scuola che, in tanti anni di insegnamen-
to, non ha saputo lasciare ai bambini e ai ra-
con il lavoro tura.
Ho diversi amici che insegnano, come lei,
che nel suo cuore, permet- gazzi, una volta diventati adulti, un solo germe negli istituti tecnici e i racconti che mi fanno
tendo a quel ragazzo o a di curiosità? sono per lo più desolanti. Malgrado l’impegno
quella ragazza, un giorno, È la curiosità infatti la molla che spinge ad e l’amore che mettono nel loro lavoro, si sento-
di salvarsi. Insegnare no- aprire i libri. Curiosità, voglia di saperne di no spesso circondati da un clima di fatale di-
zioni o suscitare passioni, più. Il discorso non è limitato alla letteratura. sfattismo. Una mia amica, scoprendo che gli
è questo il grande discri- Si può essere curiosi di storia, di biologia, di studenti dell’ultimo anno giocavano a carte
mine. Accontentarsi di far matematica, di geografia, di filosofia. Una per- durante le sue lezioni, è andata a parlare col
ripetere a pappagallo le pa- sona curiosa ha un grande pregio: non si farà Il libro preside per capire come comportarsi. «Li lasci
gine dei libri di testo o far mai ingabbiare dalle spire del fanatismo. La fare» si è sentita rispondere «tanto sono abi-
capire, invece, che lo stu- curiosità infatti è il principale antidoto all’in- tuati così. E poi sono in quinta, quest’anno se
dio della letteratura non è
una scatola piena di detta-
dottrinamento. Un viaggio ne andranno...». La solita tecnica dello scari-
cabarile: foglio di carta in mano e via. Non mi
gli noiosi ma qualcosa che
parla alla profondità della
Lei regala, così mi scrive, a ognuno dei suoi
alunni all’inizio di ogni anno scolastico una
nell’educazione riguarda più.
Ma i ragazzi-peso, una volta scomparsi dal-
nostra inquietudine e alle copia delle Lettere a un giovane poeta di Rai- l’orizzonte, dove vanno? Diventano per lo più
● In queste
pagine
un’anticipazio-
ne del volume.
domande che ne scaturiscono. Letteratura co-
me natura morta o letteratura come parte irri-
nunciabile della nostra vita.

Essendo cresciuta nel Nordest dove, all’epo-


ner Maria Rilke. E la regala anche se i suoi ra-
gazzi non sono studenti di un liceo ma di un
istituto tecnico, suscitando ironia e critiche
dei colleghi, vittime del solito snobismo pro-
vinciale per cui la cultura dovrebbe essere ap-
«N el secolo scorso
abbiamo
smesso di
pensare che educare le
nuove generazioni fosse
ragazzi-zavorra. Zavorra buttata a mare. O me-
glio, ragazzi-risacca: si fanno trasportare dalla
corrente perché nessuno ha mai dato loro im-
portanza, e questa assenza di importanza — e
dunque di peso — li rende incredibilmente
L’autrice ca, i legumi mediterranei erano degli assoluti pannaggio solo di chi frequenta il più nobile una cosa importante». È la leggeri. È una leggerezza ingannevole, la leg-
lo presenterà sconosciuti, mi sono interrogata a lungo sulla liceo, mentre le lande desolate degli istituti scuola, vissuta da alunna e gerezza del nulla saper fare, del nulla sperare,
al Tempo ragione per cui padron ’Ntoni ci tenesse tanto tecnici dovrebbero servire solo a traghettare i poi, più tardi, osservata in del nulla desiderare. Una leggerezza che, in
delle Donne a un carico di lupini, cioè, per me, di piccoli lu- ragazzi al mitico foglio di carta, offrendo una trent’anni di incontri con i breve, si trasformerà in una inesorabile pesan-
sabato 14 pi. Che cosa doveva farsene di quei cuccioli? preparazione che già in partenza viene consi- ragazzi e i prof, il nodo di tezza. Pesantezza sociale, pesantezza indivi-
settembre (ore Voleva introdurli in Sicilia? E per quale ragio- derata di serie B. Alzare lo sguardo, che duale.
11, Triennale ne? A parte questo enigma, che si è risolto sol- Perché mai, si chiede e mi chiedo, chi fre- esce giovedì per Solferino. Che cosa faranno, una volta diventati adulti,
di Milano), tanto quando, ormai maggiorenne, mi sono quenta un istituto turistico, un alberghiero, un Un grido in forma di questi ragazzi da cui nessuno ha preteso nien-
intervistata trasferita a vivere a Roma e ho scoperto che i professionale non dovrebbe essere messo in lettera a una te, che nessuno ha mai davvero visto? A quali
da Enrico lupini erano dei legumi gialli, della mia prepa- grado di leggere e apprezzare un poeta, di ca- professoressa. Scrivendo a povertà li condanna la scuola del non-impe-
Galiano, razione scolastica di letteratura non mi è rima- pire che cosa sia la poesia? Saper percepire la lei Susanna Tamaro parla gno e della promozione perpetua? La scuola
e sabato sto praticamente nulla se non l’idea, radicatis- bellezza deve essere forse il privilegio di un’éli- a noi: insegnanti, genitori, che non ha mai messo davanti a loro gradini,
5 ottobre sima, che si trattasse di qualcosa di antiquato te? educatori, semplicemente ostacoli, asticelle da superare? Alla povertà
alla Fiera che non avesse nulla a che fare con la mia vita. Tra le molte piaghe della scuola italiana, for- abitanti di un mondo di economica, probabilmente, a quella sociale
delle parole Per riaccostarmi al Leopardi e nutrirmi della se una delle più gravi è proprio quella del- cui stiamo perdendo i anche ma, più di ogni altra cosa, li condanna
a Padova, sua grandezza ho dovuto aspettare i trent’anni; l’inossidabile mito del liceo. Si ingannano le contorni. Noi e soprattutto alla povertà umana, cioè alla totale sfiducia in
intervistata per osare riprendere in mano I promessi spo- famiglie facendo loro credere che esistano i giovani, che, avverte loro stessi e nella propria capacità di affronta-
da Paola si, e apprezzarli come meritano, ho atteso i scuole di prima e di seconda scelta. Il liceo — Tamaro, sono il futuro. re e risolvere i problemi.
Mastrocola quaranta. scientifico, classico, linguistico — viene con- I dieci anni di scuola obbligatoria rimarran-

In edicola tutta la settimana L’artista «incontra» i poeti nel supplemento, che ospita due Pulitzer e 16 pagine sul Festival di Mantova. Sui social le #paroledelcorpo

Su «la Lettura» Jodice omaggia Bukowski e Pavese


di Jessica Chia scrive Pavese nella poesia In the mor- che di Europa parla il Pulitzer (nel naziste di Capitan America e altri su-
ning you always come back e il richia- 2017 con La ferrovia sotterranea, Sur) per personaggi, e che ha provocato
mo tra il nudo di Corinne e l’unicità e pluripremiato autore americano malumori per una critica al presidente

È nella letteratura che affonda le


sue radici Corinne, il lavoro di
Mimmo Jodice (Napoli, 1934) del
1978, finora mai esposto né pubblica-
to, che l’artista seleziona per il ciclo su
d e l c re a to r i m a n d a a i ve r s i
bukowskiani di yes yes: «Ma quando
Dio creò te distesa a letto/ fece tutto il
Suo Sacro Universo». Un testo di Jodi-
ce per il supplemento accompagna
Colson Whitehead in un dialogo con
Emanuele Trevi. L’occasione è quella
del suo nuovo romanzo in libreria per
Mondadori da domani, I ragazzi della
Nickel, in cui narra la storia di Elwood
Donald Trump. Accompagna il brano
un articolo di Antonio Carioti.
Tra le interviste del numero anche
quella a Jeffery Deaver, in libreria con
Il gioco del mai (Rizzoli), che presen-
arte e poesia e pubblica nel nuovo nu- l’opera (l’artista è in mostra al Vista- Curtis, ragazzino che negli anni Ses- terà a Mantova giovedì 5. A Sara Gan-
mero de «la Lettura», il #405 in edico- marestudio di Milano con Mimmo Jo- santa finisce in un riformatorio della dolfi racconta come il suo stile si sia
la per tutta la settimana. dice: Open City/Open Work, da lunedì Florida: un inferno per bianchi e so- evoluto: più veloce, frasi brevi e para-
Prosegue così la collezione di opere 9 fino al 9 novembre). prattutto per neri. Whitehead è ospite grafi corti; a imitazione di linguaggi
di artisti dedicate a poeti che accom- «La Lettura» #405 si apre con una a Mantova venerdì 6 alle 21. come quelli di Netflix e Sky. E poi, la
pagnano l’estate de «la Lettura». Jodi- sezione di 16 pagine dedicata al XXIII Un testo di un altro premio Pulitzer, politica: Trump, Bernie Sanders, l’on-
ce sceglie i versi di Cesare Pavese Festivaletteratura di Mantova, in pro- Art Spiegelman (che lo vinse nel 1992 data populista...
(1908-1950) e le parole del «poeta ma- gramma da dopodomani a domenica. con Maus, graphic novel che racconta Relazioni e famiglia, sfera privata,
ledetto» Charles Bukowski (1920- Un numero del supplemento nel qua- la Shoah attraverso animali antropo- paure (e limiti) dell’essere padre: Pao-
1994) per omaggiare la bellezza della le, a proposito di Mantova e non solo, morfizzati) è pubblicato nell’inserto. lo Giordano dialoga con lo scrittore
donna, che l’artista cattura in una fo- sono protagonisti grandi nomi della Si tratta dell’introduzione che l’autore Corinne (1978) di Mimmo Jodice svedese Jonas Hassen Khemiri, che sa-
tografia in bianco e nero. «Lo spira- letteratura internazionale. (Stoccolma, 1948) ha scritto per una per «la Lettura». L’opera è ispirata rà a Mantova giovedì 5 con La clausola
glio dell’alba/ respira la tua bocca» Di America, schiavitù, povertà e an- raccolta di albi con le avventure anti- ai versi di Charles Bukowski del padre (Einaudi). E ancora: Jona-
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
CULTURA 25
#

A 80 anni dalla guerra mondiale «Mi inchino di fronte alle vittime polacche si sono tenute in diverse località del Paese, vicepresidente Mike Pence, perché il
della dittatura tedesca. Chiedo perdono per con la partecipazione di molti leader. Erano presidente Donald Trump, la cui presenza
Il presidente tedesco la colpa storica della Germania. E dichiaro la presenti la cancelliera tedesca Angela Merkel era prevista dal programma, è rimasto in

chiede perdono nostra duratura responsabilità». Con queste


parole il presidente della Repubblica federale
e il primo ministro francese Édouard
Philippe. Per l’Italia ha partecipato la
patria per seguire le vicende legate
all’uragano Dorian. Non è stato invitato
per l’attacco alla Polonia tedesca, Frank-Walter Steinmeier, ha reso
omaggio ieri alle sofferenze della Polonia,
presidente del Senato, Elisabetta Alberti
Casellati, secondo la quale gli eventi tragici
invece il presidente russo Vladimir Putin, che
aveva partecipato alle celebrazioni tenute
invasa ottant’anni fa dalle forze armate del della Seconda guerra mondiale devono dieci anni fa, per via delle tensioni tra Mosca
di Antonio Carioti Terzo Reich con l’aggressione da cui scaturì essere «un monito per le nazioni». Il presidente e Varsavia dovute al conflitto in Ucraina.
la Seconda guerra mondiale. Le celebrazioni Gli Stati Uniti erano rappresentati dal Steinmeier © RIPRODUZIONE RISERVATA

preoccupazione della scuola-azienda, della


scuola-centro commerciale, con vetrine sem-
pre più sfavillanti per attirare i clienti.
«Avremmo dovuto bocciare molti in quella
classe, non ammetterli nemmeno alla maturi-
tà» mi ha confessato un giorno un’amica «ma
non abbiamo potuto farlo. Siamo un piccolo
istituto tecnico di provincia. Ogni allievo è pre-
zioso per non chiudere e, se chiudiamo, per-
diamo tutti il posto».
È questo il fine della scuola statale?
Rendere?
Ma promuovere gli ignoranti e i negligenti,
le persone che si preparano per un mestiere
per cui non avranno la minima competenza è
davvero un rendimento, o è piuttosto un falli-
mento? Un rimandare la resa dei conti offren-
do una colossale presa in giro dei ragazzi e del-
le loro famiglie? A quale efficienza mira questo
sistema? Direi soltanto a quella delle statisti-
che. Tot iscritti, tot promossi. La scuola fun-
ziona!
Se si risvegliasse don Milani, che cosa direb-
be della scuola di oggi? I «Gianni» che all’epo-
ca venivano ripetutamente bocciati ora non in-
corrono più in quell’onta, in quello stigma so-
ciale. Tutti promossi, ma con una promozione
che ha l’effetto di un boomerang. Colpisce e
torna indietro lasciando a terra il corpo inerte.
La parte importante del suo metodo — il lavo-
rare insieme creando un sapere che nasce dal-
le domande, dunque maieutico — è stata rapi-
damente archiviata. Travisato e manipolato, è
rimasto soltanto il diktat: non bocciare i Gian-
ni! Senza che nessuno abbia mai alzato la ma-
no per dire che in questo sistema le vittime so-
no proprio loro, i Gianni, costretti a rimanere
tali per sempre, mentre gli odiati «Pierini», i
ricchi, i privilegiati, continuano imperterriti
no, nella memoria dei più, come un lungo e za davvero sia, bisogna imparare a usarla. Lavagna per la loro strada. Una strada fatta di sezioni
grigio inverno di cui non aspettavano altro che Usarla e non esserne usati. Consentire gli Tre bambini migliori, di possibilità di ripetizioni, di scuole
la fine. Avranno messo crocette per anni, si sa- smartphone in classe è pura follia, così come durante una private, di soggiorni all’estero, di famiglie ca-
ranno arrabattati confusamente tra le prove sostituire i libri di testo con l’uso del tablet. In lezione di paci di stimolarli, sottraendoli al giogo omo-
Invalsi, avranno imparato qualche data a me- molti Paesi europei, dove l’innamoramento calligrafia in geneizzante imposto dai media.
moria, per dimenticarla a interrogazione con- per le tecnologie a scuola è arrivato prima che una scuola di
clusa e, navigando con i motori al minimo, sa- da noi, si stanno rivalutando la scrittura a ma- Breda, Paesi Forse a questo punto si stupirà di sentirmi
ranno andati avanti così, di anno in anno. no e lo studio sui libri, anche come antidoto Bassi, nel 1957 parlare con tanto fervore di scuola e di educa-
alle gravi dipendenze da schermo e da social (foto Archivi zione, in fondo non dovrei occuparmi di lette-
Certo, non si può ignorare l’irrompere tu- che le nuove generazioni sviluppano in modo Alinari). Nel suo ratura? In realtà, prima di scrivere, per una
multuoso della tecnologia nella vita delle nuo- allarmante. Secondo una ricerca molto detta- libro «Alzare parte importante della mia vita ho pensato che


ve generazioni e nella nostra. Un irrompere gliata del Miur basata sui test Pisa del 2015, gli lo sguardo» la mia vocazione fosse proprio l’insegnamen-
che ha creato un mondo parallelo a quello rea- studenti italiani con i migliori punteggi nella Susanna to. Ho frequentato l’istituto magistrale —
le, un mondo segnato dalla facilità e dall’im- lettura digitale sono quelli bravi anche nella Tamaro quello che ha formato le maestre che hanno
mediatezza, dalla superficialità e da una falla- lettura cartacea e, viceversa, quelli con difficol- racconta anche alfabetizzato l’Italia — e, negli anni dei miei
ce onniscienza. Nei primi anni di questa rivo- tà nella lettura cartacea non capiscono nem- studi pedagogici, mi sono infiammata per Pe-
luzione, mi è capitato di leggere tesine delle
scuole medie o delle superiori e di restare am-
Consentire meno i testi digitali. Il nostro ministero, che in
il suo primo
giorno di stalozzi e Fröbel, per don Milani e Rousseau,
controtendenza si è lanciato con sventata alle- per la Montessori e per tutte le teorie che, a
gli smartphone
scuola, in
mirata per la quantità di nozioni esibite e per gria nella rincorsa alla modernità, senza ap- gonna grigia e quel tempo, aprivano nuovi orizzonti nel cam-
la complessità dello svolgimento. Nella mia in- profondire i molti studi sulla negatività di cer- po educativo.
in classe è pura
«maglioncino
genuità analogica, mi sperticavo in compli- te scelte, non ha considerato che al limite le blu petrolio» Alla base della mia passione c’erano due for-
menti con chi le aveva scritte ma il mio stupore due vie — tecnologica e umanistica, diciamo ze che si completavano a vicenda: le grandi
ammirato era sempre destinato a essere di
breve durata. Parlando, infatti, dell’argomento
follia, così — possono procedere parallele, arricchendosi sofferenze patite sui banchi e la convinzione
una con l’altra. Ma così non è stato. Dato che il che occuparsi dell’ottimale sviluppo delle per-
che avevano esposto, mi rendevo presto conto
che quello che c’era scritto non corrispondeva
come sostituire suo compito, da ormai troppo tempo, è quello
di rendere le cose sempre più facili, di non cre-
sone fosse il punto cardine di una società che
vuole continuare a crescere nella luce della ci-
a quello che lo studente davvero aveva appre-
so. Era iniziata l’era del «copia e incolla» e io
i libri di testo are ostacoli, di permettere a tutti di raggiunge- viltà. Non avevo — e non ho — alcun dubbio
re l’agognato pezzo di carta — perché questa è sul fatto che abbandonare l’idea della centrali-
non me ne ero accorta.
È vero che la tecnologia porta una grande
con l’uso la più alta e più perversa forma di democrazia tà dell’educazione voglia dire spalancare la
— non poteva fare diversamente. porta alle barbarie.
ricchezza nelle nostre vite ma, perché ricchez- del tablet Non creare problemi, questa sembra l’unica © RIPRODUZIONE RISERVATA

A sinistra:
la copertina
de «la Lettura»
than Safran Foer (atteso a Man- Jauhar redige nel saggio Il cuore. Una
firmata da
tova sabato 7 e il 9 a Milano, alle storia (Bollati Boringhieri, in uscita
Nada Prlja. Qui
18 all’Anteo Spazio Cinema, per giovedì; lo recensisce Paolo Mazzarel-
accanto: Colson
l’anteprima letteraria del Tempo lo), lo scrittore Matteo Trevisani im-
Whitehead
delle Donne) che in Possiamo magina l’origine delle «parole del cor-
(New York,
salvare il mondo, prima di cena. po», ossia quei (tanti) modi di dire le-
1969) e,
Perché il clima siamo noi (Guan- gati all’anatomia.
più a destra,
da), recensito dal filosofo della «La Lettura» ha chiesto anche ai
Salvatore
scienza Telmo Pievani, spiega co- suoi lettori di partecipare sui social. È
Scibona
me salvare il pianeta anche attra- nato così un piccolo «dizionario» col-
(Cleveland,
verso ciò che mangiamo. lettivo di espressioni legate al corpo.
Ohio, 1975)
E due sguardi (americani) sulle Per esempio, su Twitter @CelaniRo-
Americhe: Salvatore Scibona rac- berto ricorda, «senza peli sulla lin-
conta la storia di un ragazzo che si Protagonista di un altro dia- mezza età e la minaccia per le istitu- gua», locuzioni come «mani pulite» e
arruola per andare in Vietnam in Il logo è la democrazia. Il polito- zioni non viene da colpi di mano auto- «pelo sullo stomaco»; @fillymony si
volontario (66thand2nd; a Mantova logo inglese David Runciman, ritari, ma da difficoltà che emergono sofferma sulle parti del volto: «porgi
domenica 8; lo intervista Viviana che insegna a Cambridge dove gradualmente. Siamo entrati in una l’altra guancia» e «occhio per occhio,
Mazza) e Valeria Luiselli affronta il dirige il dipartimento di Politi- fase ambigua, spiega l’autore, e biso- dente per dente»; @sery_s contribui-
tema della migrazione dei piccoli la- ca e studi internazionali, va in gna sperimentare cose nuove, perché sce con «il cuore in gola», mentre
tinoamericani in L’archivio dei bam- libreria per Bollati Boringhieri «la democrazia può finire senza che @LetiziaMonico se la «prende a cuo-
bini perduti (La nuova frontiera, pre- (giovedì) con Così finisce la nessuno se ne accorga». re» e non dimentica l’importanza di
sentato al Festivaletteratura sabato 7; democrazia. Nel supplemen- «La Lettura» apre poi una riflessio- «avere la testa sulle spalle». E @ada-
il volume è tra i 13 finalisti del Man to dialoga con Maurizio Fer- ne sul rapporto tra letteratura e parti depi propone due voci animalesche:
Booker Prize 2019). Ne scrive Alessan- rera a cui racconta come oggi la demo- del corpo. Partendo dalla «biografia» «pelle d’oca» e «occhio di lince».
dra Coppola. crazia stia attraversando una crisi di del cuore che il cardiologo Sandeep © RIPRODUZIONE RISERVATA
26 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Spettacoli
Il programma
Oggi «Martin Eden» e il premio a Julie Andrews
Grande attesa per il secondo dei tre film italiani in gara Martin Eden di
Pietro Marcello, libero adattamento del capolavoro autobiografico di Jack
London, con Luca Marinelli nei panni del marinaio. In concorso anche
No.7 Cherry Lane di Yonfan, racconto animato di un doppio amore
disperato nella Hong Kong degli anni Sessanta, di cui è protagonista uno
studente, Ziming. Inoltre, oggi Julie Andrews riceve il Leone alla carriera,
con Luca Guadagnino a introdurre il riconoscimento, seguito dalla
proiezione del film cult Victor Victoria di Blake Edwards.

Venezia 2019 Detective


A sinistra Meryl
In gara «The Streep nei
panni di Ellen
Laundromat» Martin, vedova
che ha perso il
di Soderbergh marito in un
incidente. La
sulla scoperta polizza che
dovrebbe
di conti nei coprire i danni
alla vittima è
paradisi fiscali carta straccia. E
lei si improvvisa
detective per
smascherare la

Truffe e segreti:
truffa

satira di Meryl
«Storia nera narrata in modo buffo
I Panama Papers non sono fantasie:
dopo le rivelazioni tante vittime»
DA UNO DEI NOSTRI INVIATI consapevole, di questa truffa lo studio di Panama guidato di società fittizie e conti of- nostre teste. Un gioco con
Cattivi globale, basta avere una nor- da Jürgen Mossack (Gary Old- fshore per clienti di altissimo tante vittime, compresi gior-
VENEZIA Segui i soldi. Dal Lake malissima polizza assicurati- man) & Ramón Fonseca (An- profilo. nalisti morti per questo. Co-
● Da sinistra George nello Stato di New va. Ci riguarda tutti, aprite gli tonio Banderas), coppia di «Non volevamo fare un film me lei, fatta esplodere davanti
nella foto, Gary York verso Cina, Messico, occhi», avverte l’attrice. Sorri- bon vivant assai esperti in investigativo ma piuttosto casa sua». Per la sua Ellen,
Oldman e Malta, Islanda, Africa e Carai- dente e generosa come sem- evasione fiscale e riciclaggio una commedia satirica. Un ri- racconta, si è ispirata tante
Antonio bi. E troverai Meryl Streep, an- pre, antidiva e divina come attraverso ardite architetture ferimento diretto è Il dottor persone conosciute, a partire
Banderas. I cora una volta strepitosa. Ca- solo lei sa essere, un’ipoteca Stranamore che tratta un te- da sua madre. «Donne che
due, nel film, pace in The Laundromat, gra- già lanciata su Coppa Volpi, ma drammatico in chiave ne- vanno in chiesa, rispettano i

● La parola
interpretano zie al tocco di humor nero di Oscar e quel che sarà. ra», spiega Soderbergh. «Qui dieci comandamenti e le leg-
Jürgen Steven Soderbergh, di rende- Lo scandalo rivelato al pub- lo scandalo è un mondo dove gi, convinte che basti per ave-
re compren- blico nel 2016 da un consorzio 50 persone hanno accumula- re giustizia. Questa vedova è il
sibile all’uo- investigativo guidato dal pre- to più denaro di metà della cuore emotivo della storia,
mo della mio Pulitzer Jake Bernstein, PANAMA PAPERS popolazione mondiale». cerca un risarcimento morale.
strada una presente al Lido. È intorno al- Ci pensa Meryl Streep a de- Il dolore è una forte motiva-
materia com-
plessa e in-
candescente
la materia del suo libro sui Pa-
nama Papers che Soderbergh,
con lo sceneggiatore Scott Z.
N ell’aprile 2016 l’«International
Consortium of Investigative
Journalists» pubblica i documenti detti
dicare il film - secondo di Net-
flix in concorso, disponibile
dal 18 ottobre, dopo un pas-
zione. I genitori dei ragazzini
uccisi nella scuola di Parkland
e di quelli uccisi a Newton, in
come lo Burns, ha costruito il film. «Panama Papers» che arrivano da uno saggio in sala - alla giornalista Connecticut, questa gente
scandalo dei Al centro l’incidente durante studio con sede a Panama. Le carte svelano maltese Daphne Caruana Ga- non molla, non smette di pro-
Panama Pa- la gita turistica in battello (re- una rete di oltre 214 mila società di lizia, uccisa due anni fa, una vare a cambiare le regole.
Mossack e pers. «Se pensiamo che i truc- almente accaduto), in cui per- comodo attraverso le quali potenti, politici, delle croniste che lavorò alla Ognuno di noi deve farlo. Il
Ramón chi per evadere tasse e accu- de la vita il marito di Ellen imprenditori, calciatori, attori, faccendieri diffusione dei documenti del- paradosso è che oggi i poveri
Fonseca, mulare enormi capitali sia Martin (Streep). La polizza as- e criminali di tutto il mondo hanno lo studio Mossack & Fonseca. supportano il sistema molto
coppia esperta qualcosa che riguarda solo sicurativa che dovrebbe co- dirottato il denaro verso i paradisi fiscali. «Raccontare in modo buffo più di quanto non faccia io
in evasione l’1% della popolazione, non prire i danni alle vittime è car- Coinvolti, tra gli altri, i vertici della politica una storia nera poteva farlo che sono una privilegiata» .
fiscale e abbiamo capito niente. Ognu- ta straccia. Una infinita serie russa e del regime cinese. Soderbergh o Brecht, un gio- Stefania Ulivi
riciclaggio no di noi è parte, magari in- di scatole cinesi porta fino al- co che viene giocato sopra le © RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
SPETTACOLI 27
#

Accorsi Trio Iannone


L’attore Yuliya Snigir, Anche il pilota
Stefano Ludivine Andrea
Accorsi con la Sagnier e Iannone (ex di
moglie Bianca Cécile de Bélen) e la
Al Lido

Vitali alla France: le tre fidanzata


Mostra per la attrici sono nel Giulia De Lellis
proiezione di cast di «The sul red carpet
«The New Pope» di della Mostra di
Laudromat» Sorrentino Venezia

«Wasp Network» di Assayas

Penélope, intrighi cubani:


un set tra spie e doppi giochi
«Abbiamo vinto la diffidenza delle autorità dell’Avana»
DA UNO DEI NOSTRI INVIATI

VENEZIA Penélope Cruz ci


porta in una storia che non
è la sua: è quella di Edgar
Ramirez, l’attore che inter-
preta suo marito. Wasp
Network è il film di Olivier
Assayas e rappresenta un
mondo di uomini. Tutta-
via, dice il regista, il
cuore emotivo di que-
sta spy story realmen-
te avvenuta a Cuba nei
primi Anni 90 è lei.
Cinque agenti del con-
trospionaggio cubano
infiltrati nelle orga-
nizzazioni anti-castri-
ste di Miami e arre- Protagonista do è sempre più diviso…Vor-
stati dall’Fbi con l’ac- Penélope Cruz, 45 rei tornare agli anni 90, oggi
cusa di spionaggio. anni, ieri al Lido. le cose vanno a una velocità
Un tempo, prima Sopra, con Gael tale che è troppo per noi, i
di sparire, si diceva: García Bernal in bambini con l’elettronica non
scendo a prendere una scena di «The imparano più a comunicare, a
le sigarette. Ora a Wasp Network» parlare a cena con la famiglia.
moglie e figlioletta del regista Questo crea un’ansia genera-
il marito dice: francese Assayas le, a volte ho la sensazione che
«Buona giornata». il nostro cervello esploderà».
Le stelle Insieme E va a Miami. La na, è la prima C’è un video di Fidel Castro
del Mereghetti Da sinistra
Gary Oldman
moglie lo crede un
t r a d i to re c h e h a
volta che hanno
dato i permessi
che, secondo Assayas, spiega
tutto del film, quando alla tv
(61 anni, Oscar chiesto asilo politico per riprendere basi ae- disse: «L’America, il Paese
Streep, una farsa intelligente nel 2018 nei
panni di
in Usa. Scoprirà più tar-
di la verità. «Inizialmente –
ree e altre location.
«Dapprima le autorità cu-
che fa più spionaggio al mon-
do, accusa il Paese più spia-

Deludono gli agenti di Castro


Churchill in dice Penélope – sono una vit- bane erano sconcertate e so- to». Ma qui si distingue fra
«L’ora più tima che subisce decisioni spettose di un regista france- spie e patrioti, e il protagoni-
buia»), Meryl non mie». se che vuole trattare i loro mi- sta è più un soldato che un

T
Streep (70 Ramirez parla dello sdop- ti moderni». I «cinque eroi agente segreto. Un soldato
utti e due i film in concorso ieri a Venezia vengono anni, 3 Oscar e piamento della personalità di cubani», vengono chiamati. che sacrifica la propria vita
dalla realtà, da fatti veri, ma difficilmente il modo in e 21 una spia, che non ha nulla a «Non volevano che si facesse privata per una missione:
cui sono trattati potrebbe essere più differente e lonta- candidature) e che vedere con ideologie e pa- il film. Hanno cambiato idea e sventare gli attentati dei mili-
no: The Laundromat (Lavanderia a gettoni) di Steven il regista triottismo, «se le cose non ci hanno lasciati liberi, o me- tanti anti-castristi a Miami.
Soderbergh usa la commedia e la farsa per smontare i mecca- Steven funzionano paghi con la vi- glio, eravamo monitorati ma Assayas dice che i cinque an-
nismi del reale, Wasp Network di Olivier Assayas cerca invece Soderbergh ta». Penélope affronta la scel- senza conseguenze. Era un darono in Florida «per pro-
il massimo mimetismo possibile per restituirli. (56 anni, Oscar ta più difficile e raggiungerà periodo di turbolenza con gli teggere il loro Paese mentre il
All’origine del primo c’è il libro di Jake Bernstein sui Pana- nel 2001 per suo marito fin da quando lo Usa e l’abbiamo avvertito. Do- governo Usa fu ambiguo, non
ma Papers e come nel paradiso fiscale centroamericano si «Traffic») ieri al riteneva disertore e sarà al suo po il film, le cose sono peg- arrestò attività terroristiche,
costruissero scatole societarie e finanziarie capaci di eludere Lido in fianco per salvare la sua fami- giorate, hanno tolto anche i verso cui l’Fbi mostrò tolle-
le tasse e insieme di evitare le conseguenze della legge. Lo concorso con glia. L’avrebbe fatto, lei? voli diretti fra i due Paesi». ranza, ma quei cinque, che
scopre sulla sua pelle una casalin- «The «No, lei è una estremista e a Penélope Cruz ricorda la pagarono col carcere». Si ca-
ga (Meryl Streep) che sta aspet- Laundromat» me non piacciono gli estre- gente meravigliosa di Cuba, pisce perché, una volta spie-
tando il rimborso assicurativo per mi. Non scelgo i personag- «l’umiltà e i loro valori», ma al gato il progetto, Cuba ha dato
la morte del marito: con il punti- gi con cui vado d’accordo, tempo stesso «parlare, condi- semaforo verde con i lascia-
glio di una investigatrice cercherà né devo giudicarli; mi ba- videre informazioni è estre- passare alla troupe.
The Laundromat di capire perché viene rimbalzata sta capire cosa pensano». mamente complicato». E lei, Valerio Cappelli
di Steven Soderbergh da una società all’altra. Il film è stato girato all’Ava- che paure ha? «Tante. Il mon- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Soderbergh però non si accon-


tenta di vedere i fatti con gli occhi
di chi li subisce, li racconta anche
dalla parte di chi li causa e usa
Il film «American Skin»
Wasp Network

Spike Lee attacca Trump: sistema da cambiare


di Olivier Assayas Gary Oldman e Antonio Banderas
prima come onniscienti ciceroni
poi come astuti traffichini.
A volte ti sembra di essere in una specie di riedizione attua-
lizzata dell’Opera da tre soldi, a volte in un documentario mili-
tante alla Michael Moore, altre volte ancora in una ricostruzio- DA UNO DEI NOSTRI INVIATI è stato fatto per far sì che le fa- Amici regista di The Birth of a Na-
ne giornalistica (dove spuntano Sharon Stone, Matthias Scho- miglie potessero riunirsi». Nate Parker (39 tion, coinvolto in un contro-
enaerts, James Cromwell, Jeffrey Wright). L’ideale – irraggiun- VENEZIA Non lo nomina mai Al regista di Malcom X sta anni) e Spike verso caso di molestie. Per
gibile – è La grande scommessa, ma il sorriso e la voglia di per nome, ma non ci sono molto a cuore l’opera seconda Lee (62): al Lido American Skin (uscirà per Ea-
dissacrare non vengono mai meno. dubbi a chi si riferisca Spike dell’attore Nate Parker («Era- per presentare gle Pictures) ha preso spunto
Qualità che invece mancano ad Assayas che ricostruisce Lee, al Lido per sostenere il no anni che un film non mi «American dall’assassinio di Mike Brown,
come Cuba negli anni Novanta infiltrava agenti nei movimenti film dell’amico Nate Parker, colpiva così nettamente»), il Skin» ragazzo nero di 18 anni. Qui a
anticastristi di base a Miami, spacciando i suoi agenti come American Skin, in program- morire è l’adolescente Linc,
fuoriusciti in fuga dalla dittatura. Tutto vero e documentato ma in Sconfini. «Obama aveva ucciso da un poliziotto bianco
anche qui, ma raccontato con una linearità che diventa anodi- detto che le presidenziali sa- durante un controllo stradale.
na. Prima vediamo i viaggi verso la Florida di alcuni di loro che rebbero state fondamentali Quando il padre, ex veterano,
lasciano all’Avana mogli e figli (Penélope Cruz è una di queste per il Paese e guardate cos’è scopre che l’agente non verrà
donne abbandonate), poi scopriamo le loro vere intenzioni e Su Corriere.it successo, in che schifo siamo neanche processato, decide
come cercano di scoprire i piani di sabotaggio messi in atto Lo speciale con quell’uomo, che non vo- di passare all’azione per di-
contro Cuba. Ma senza mai un briciolo di tensione, di suspen- dalla Mostra glio neanche nominare, mostrare che in Usa le istitu-
se o di empatia per nessuno. Assayas filma con anonima pro- con approfon- l’agente arancione». Tante le zioni, polizia e sistema legale,
fessionalità, spiega e racconta ma non accende mai la scintilla dimenti, servizi, cose che non condivide di sono di parte. «Anche la poli-
dell’interesse. Forse aveva bisogno di un più lungo arco di rac- video, pagelle e Trump, la peggiore «è aver zia deve agire perché il siste-
conto (come aveva fatto con la miniserie su Carlos), forse co- fotogallery sui strappato bimbi urlanti dalle ma cambi».
me Omero ha schiacciato anche lui un riposino. film e i prota- braccia delle madri per rin- S. U.
© RIPRODUZIONE RISERVATA gonisti chiuderli nelle gabbie. E nulla © RIPRODUZIONE RISERVATA
28 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

#
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
SPETTACOLI 29
#

L’intervista
«I miei 2 Papi, duello in Vaticano
tra attentati, nudità e scandali»
Sorrentino: «Nella nuova serie la politica italiana. Jude Law in slip? Una parodia»

DA UNO DEI NOSTRI INVIATI l’addetta al marketing della


Il trailer Chiesa, un una scena di au-
VENEZIA Il Papa è in coma, è vi- toerotismo...
vo ed è morto. Serve un altro ● Nel trailer di «Appare più sensuale. C’è la
Papa. Da Jude Law a John The New Pope, sua vita privata, si sposerà; c’è
Malkovich. Dopo The Young il secondo più spazio alle biografie delle
Pope, The New Pope è il se- capitolo della poche donne che fanno capo-
condo capitolo «sacro» di Pa- serie diretta da lino in Vaticano. Ma ho distri-
olo Sorrentino. Una serie Sky, Sorrentino, in buito i nudi in eguale misura
HBO e Canal+ prodotta da onda nei tra i due sessi».
Wildside, in onda a inizio prossimi mesi La scena di Papa-Law in
2020 in 9 puntate. Alla Mostra su Sky, si vede costume da bagno bianco…
la parziale anteprima. la passeggiata «E’ una parodia della sigla
Jude Law, dopo la doman- di Jude Law in della prima serie. E’ il risve-
da su Dostoevskij e Dio con costume da glio dal coma, un giochino
annessa citazione, si arrende bagno: «È una avulso dalla narrazione; lui
e invoca pietà: «Ho dormito
tre ore ieri notte». E Silvio Or-
lando, irresistibile Segretario

di Stato, dice: «Sono entrato Trio «Sì, questa è forse la mag- pressione, fragile come una dietro oscuri presagi... parodia della circondato da belle ragazze
da clandestino, l’abusivo in Da sinistra, giore differenza: se nella pri- porcellana. Ha convertito una «E’ la sua irregolarità nello sigla della che giocano sulla riva del ma-
un cast così prestigioso. I co- Jude Law (46 ma serie eravamo dentro il Va- moltitudine di anglicani al stare al mondo, scomposto e prima serie», re, e una col velo da sposa ver-
pioni di Paolo Sorrentino so- anni), John ticano, qui c’è il fuori. E dun- cattolicesimo. Il cardinale profondamente asociale, a di- spiega il rà al suo apparire. In un’altra
no spartiti dove suoni uno Malkovich (65) que il rapporto con la nuova Voiello che andrà forzosa- spetto della grande mondani- regista. «È il sequenza Jude è coperto sol-
Stradivari». Sviolinate legitti- e Paolo politica italiana, il sovrani- mente in pensione, gli dice tà che frequentò in passato». risveglio dal tanto da un tovagliolo».
me, in sala un grande applau- Sorrentino(49) smo, il populismo. Un rap- che il Vaticano si stende su 44 Un film sulla solitudine? coma, un Altra scena iconica, il ba-
so. Prima, c’è tempo per riflet- ieri alla Mostra porto che ha a che fare con si- ettari e lui è cresciuto in una «E’ inevitabile in un mondo giochino avulso gno di uomini e donne nudi
tere un po’ meglio col regista. di Venezia nistra, destra. Con tutti». proprietà che ne ha 1000». così chiuso, anche se una cer- dalla narra- davanti all’Hotel Excelsior
Sorrentino, la scena forte Il Papa di Malkovich? Il corpo dice tanto, la sua ta monotonia di vita porta gli zione, lui del Lido, che tra l’altro è il
è l’attentato a San Pietro, la «E’ un britannico saggio, camminata richiama «Le re- animi a essere più agitati». circondato da quartier generale della Mo-
Pietà di Michelangelo dan- equilibrato, che tende alla de- lazioni pericolose», si porta Si vede Cécile de France, belle ragazze» stra. Insomma lei mette a
neggiata. Lei rompe il tabù nudo la fede.
della bomba in Vaticano. Sorride: «Sono invasati cat-
«Uno scenario possibile di tolici che aspettano il risve-
cui tanti hanno parlato a Ro- glio dal coma, ammalati di
ma e in Italia e che tutti spe- complottismo e dietrologie
riamo non accada mai. Nella nella mano malefica delle ge-
storia irrompe non tanto il rarchie della Chiesa».
terrorismo islamico ma i peri- Gli scandali sessuali?
coli dei vari fondamentalismi, «Fanno parte di ciò che av-
quello islamico è il più preve- viene in Vaticano, cerco di
dibile ma non l’unico». partire dalla realtà, per quan-
Come avverrà l’incontro to venga definito lontano da
fra i due Papi? un approccio realistico».
«Ne esploro l’ambizione: Il Papa ha visto la serie?
essere dimenticati, un arcano «Ogni tanto qualche prela-
progetto costellato dagli osta- to mi dice che il Papa non ve-
coli terreni, il fondamentali- de la tv, saggiamente non ha
smo, le tentazioni mondane, emotività e impulsività di noi
la schiavitù delle paure e dei contemporanei. Ma un teolo-
vizi…Jude Law si risveglierà go eminente vicino alla no-
dal coma, sono due figure di- menclatura, con i tempi del
verse nel carattere e nella po- Vaticano, ne ha parlato bene».
litica, entrambe carismatiche. E il cinema?
Sarà un duello, come può es- «Girerò in USA Mob Girl
serlo in Vaticano, dove si pen- con Jennifer Lawrence, su una
sa al bene della Chiesa, senza i App View donna cresciuta in ambiente
personalismi e le vanità dello mafioso e affascinata dalla
Stato. La realtà di Papa Fran- mafia che diventerà informa-
cesco e Papa Ratzinger? E’ so-
lo una strana coesistenza». Smart solutions. trice dell’Fbi»
Valerio Cappelli
Ma lo Stato ci sarà?
Soluzioni connesse per spazi intelligenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

«La verità...» Weekend Usa


Patrick Dempsey Morgan Freeman
torna in tv presidente
con un thriller guida gli incassi

D a «Grey’s Anatomy»
a «La verità sul caso
Harry Quebert».
Patrick Dempsey è il
protagonista della nuova
A l box office Usa
trionfa il terzo
episodio della saga
di Attacco al potere - Angel
Has Fallen con 11,2 milioni
serie, in onda da stasera su di dollari dove Morgan
Canale 5, diretta dal Freeman interpreta il
regista Jean-Jacques presidente Trumbull. La
Annaud (noto per «Il seconda piazza è di Good
nome della rosa» e «Sette Boys - Quei cattivi ragazzi
Soluzioni smart per controllare in modo intuitivo e
anni in Tibet»). Si tratta di con 9,2 milioni. Chiude il
integrato tutte le funzioni della casa. Efficienza energetica,
un thriller psicologico podio l’epopea Disney del
sicurezza e comfort si gestiscono tramite App e smart speakers.
dove Dempsey dà il volto a Re Leone con 6,7 milioni,
La casa è connessa e vive con te semplificandoti la vita. Eccellenza
Harry Quebert, uno mentre scorrendo la top
tecnologica, qualità, design made in Italy e una garanzia di ben 3 anni.
stimato professore ten, troviamo Spider-Man:
universitario coinvolto in Far From Home, all’ottavo
un misterioso omicidio. posto con 4.3 milioni
30 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Sportlunedì ● Il retroscena
La cura Binotto
dà i suoi frutti
L a rivincita di un uomo che non
perde mai la calma, almeno
pubblicamente, anche quando
avrebbe potuto (o dovuto) farlo.
Mattia Binotto ( foto), il capo della
Ferrari, questa vittoria è anche e
ama, da grande motorista, nascono
insieme al rombo del propulsore
Ferrari. Per lui i cilindri sono una
sinfonia. Anche se sappiamo che
quando deve farsi sentire dai suoi
uomini, per esempio, da Leclerc e
soprattutto sua. Preferisce i toni Vettel, è fin troppo chiaro, non lascia
di Daniele Dallera bassi a quelli alti, semmai quelli che tanto spazio alle repliche, non è che

Nuova stella
● Charles piange
Il commento

Si compie l’amico
un passaggio scomparso poi si
di consegne impone in pista
di Giorgio Terruzzi

C he fosse Leclerc a
guidare la prima
Ferrari vincente del
2019 stava scritto sopra
una linea del firmamento
DAL NOSTRO INVIATO

SPA-FRANCORCHAMPS Sbuca al-


l’ultimo dal retro del garage
per sistemarsi in prima fila. I
che ciascun appassionato meccanici gli passano la lava-
tiene d’occhio da mesi. Dal gna con il numero 1, riesce fi-
momento in cui questo nalmente a sorridere Charles
ragazzino monegasco è Leclerc. Il frullatore di emo-
comparso in tuta rossa. zioni continua a girare perché
Pare un figlio illuminato «in queste situazioni quando
dalla grazia, spinto da una metti il casco stacchi e ti con-
stoffa agonistica di centri, ma appena tagli il tra-
primissimo ordine, ciò guardo riaffiora tutto. Mi era
che gli ha permesso di già capitato dopo aver perso
viaggiare davanti a tutti papà (trionfò nel 2017 a Baku
sopra una pista che vale in Formula 2 subito dopo il
come sigillo sul lutto, ndr)». E con Jules Bian-
curriculum dei campioni. chi, ma lì non c’erano Gp da
Ha tenuto giù, ha tenuto correre.
testa, ha tenuto duro con Ventuno anni, 10 mesi e 16
Hamilton — strepitoso — giorni, è il più giovane vinci-

L’ora di Leclerc
in rimonta furibonda nel tore nella storia della Ferrari
finale ma, soprattutto, ha in F1. Ha strappato il record a
mostrato qualcosa di raro
dopo il traguardo. Una
commozione senza scene,
l’impossibilità di gioire
perché il suo compagno di
corse, di giochi, Anthoine
Hubert, era morto da
poche ore. Non una
finzione, un gesto, una
parola per la platea.
Sobrietà e autocontrollo
nel momento delle
emozioni, al pari di ciò
che mostra nei momenti
di tensione. Padronanza
Jacky Ickx che resisteva dal
1968. Pochi minuti prima del IlferraristaaSpafirmalasuaprimavittoria Quali? «Mi sono concentrato
sul bilanciamento, non dove-
dentro una corsa che
segna per vie simboliche e
sostanziali un passaggio di
via era sulla griglia con il cam-
pione belga. Ad abbracciare la
mamma del povero Anthoine
VettelaiutaafrenarelarimontadiHamilton vo rovinare gli pneumatici.
Quelli dietro soffrivano».
C’è poi un momento preci-
consegne nel Cavallino.
Vettel vinse a Spa il suo
Hubert, il ventiduenne fran-
cese morto sabato nello
LadedicaaHubert:«Sognavamogiornicosì» so che scandisce il passaggio
di consegne in atto a Maranel-
ultimo Gp un anno fa. Ieri, schianto in F2. A lui dedica il lo: alla 27esima tornata Seba-

❞ ❞
sulla stessa pista, ha corso successo: «Eravamo una ban- stian Vettel, che gli era passa-
da gregario, con una da di amici cresciuti insieme lui e Lewis Hamilton è la sin- gli hanno consentito di far to avanti avendo anticipato il
professionalità e persino in pista: Anthoine, Pierre Ga- tesi di una beffa che poteva durare le gomme e di resiste- pit-stop (il muretto ha lavora-
una umiltà esemplari. sly ed Esteban Ocon. Mi è rive- esserci ma non c’è stata. re ai tentativi furiosi di Hamil- to benissimo neutralizzando
Provando a forzare, nuto in mente il nostro primo Leclerc All’inizio si era messo tutto ton nel caos dell’ultimo giro. Leclerc le tattiche della Mercedes), la-
cedendo il passo, Gp di Francia sui kart. Sogna- Quando bene: la torcida arancione si Condito dall’incidente di An- Ho gestito scia passare il compagno, net-
cercando di rallentare il vamo di correre e vincere in F1 metti il ammutolisce con Max Ver- tonio Giovinazzi e dallo stop le gomme, tamente più rapido, dopo
recupero Mercedes. Ma è e ora per me quel sogno si è stappen a muro. Il predatore di Lando Norris sulla linea del aver ricevuto l’ordine.
parso incapace di far avverato». casco sei della Red Bull rovinando ad- traguardo per un guaio tecni- ma con un Il quattro volte campione
viaggiare la Ferrari nel Ha sofferto nell’animo e concentrato dosso a Raikkonen in parten- co. «Guardavo negli spec- altro giro del mondo viene messo in
tratto intermedio, quello sull’asfalto per interrompere ma quando za ha messo fine a una striscia chietti e gli ingegneri mi in- sarebbe marcatura su Lewis per blin-
più guidato e meno il digiuno del Cavallino che tagli il di 21 gare sempre fra i primi formavano, Lewis era vicino. stata dura dare il successo dell’altro.
favorevole, sul quale durava da nove mesi (Raikko- traguardo cinque. Leclerc è scappato Se ci fosse stato un altro giro tenere Charles ringrazia: «Senza il
Leclerc ha costruito la pole nen ad Austin). Era andato vi- riaffiora sfruttando la potenza del mo- sarebbe stato difficile tenerlo dietro suo lavoro sarebbe stata dura
prima, la vittoria poi. cino alla meta in due occasio- tore, ha salutato il compagno dietro. Ma ormai sono abitua- vincere». Fair play e giochi di
Insomma, nel confronto ni, in Bahrein e Austria, e sta-
tutto dettando il ritmo. La differen- to a essere inseguito da chi è
Lewis squadra, ma Seb ieri aveva lo
diretto, Seb ha accusato volta ha difeso con gli artigli la za l’ha fatta con uno stile di più veloce e ho studiato le sguardo più spento del solito.
ancora una volta difficoltà sua terza pole. Il margine sot- guida pulito e con un control- contromisure dopo essere Daniele Sparisci
evidenti e diventerà dura tilissimo di 981 millesimi fra lo eccezionale del mezzo che stato rimontato in Ungheria». © RIPRODUZIONE RISERVATA

recuperare terreno e
autorità di fronte a un Volley, Europei femminili
pilota liberato dal peso di

Per le azzurre
dover corrispondere
aspettative tanto rilevanti. Arrivano, vincono e ripar- dei quattro paesi organizzato-
Leclerc, togliendosi dalle tono. In mezzo, però, soffro- ri, è doppiamente beffardo: fa
spalle una responsabilità no un po’ troppo. Le ragazze affrontare alle azzurre una

di buono
conclamata, ha reso più di Davide Mazzanti, a Bratisla- trasferta impegnativa nono-
lieve la pressione sulla va per uno strano «scherzo» stante la vittoria nel girone e
Ferrari. Con l’idea di fare il del regolamento, battono la allunga un torneo già dilatato
bis, subito, a Monza, con Slovacchia 3-0 e adesso sì che dalla presenza di 24 squadre.

solo il risultato
le rette della Brianza come l’Europeo di volley inizia a Sotto la dicitura: a pallavolo si
alleate. Fatica certa, bruciare aspettative ed emo- gioca troppo, c’è il resoconto
intendiamoci. Ma intanto zioni. Mercoledì a Lodz (ore di questo ottavo di finale.
sudano anche quelli là, 18) l’Italia affronterà la Russia Non ha niente da perdere la

Slovacchia k.o.
stellati e argentati, con in un quarto di finale che de- Slovacchia, allenata da c.t.
l’impressione che ciderà il futuro (e gli umori) piemontese Marco Fenoglio
qualcosa sia cambiato. delle azzurre. «Il come è arri- (sono 7 i tecnici italiani che
Non troppo, non tutto. vato il risultato non mi piace allenano le 16 squadre rimaste
Però, fare i conti con
questo ragazzo dolcissimo
e feroce diventerà per
chiunque sempre più
Ora la Russia per niente», commenta ner-
vosissima Miriam Sylla. È dal
2011 che non arriva la semifi-
nale continentale. La sfida
in gioco). Batte bene, è spinta
dal tifo, ci crede fino a prova
contraria. E l’Italia non sem-
pre la tiene sotto quanto do-
difficile. © RIPRODUZIONE RISERVATA con la Slovacchia, un ottavo vrebbe. Soprattutto nel se-
che l’Italia gioca in casa di uno Ai quarti Le azzurre del volley: mercoledì c’è la Russia condo set, quando le azzurre
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
SPORT 31
#

li vuole sull’attenti, ma certo non che il primo a scommettere su di lui al titolo questo ragazzo ci arriverà: il intervista da team principal della
tollera distrazioni e, in particolare, è stato Sergio Marchionne. E Mattia primo sogno, la vittoria, lo ha squadra più famosa al mondo,
devono capire ciò che dice loro. E il Binotto, promosso capo da John realizzato, per il secondo basta concessa al Corriere della Sera, il
più lesto a comprendere la nuova Elkann, ha proseguito l’opera di aspettare, mica tanto. Magari la grande capo aveva promesso:
aria che tirava a Maranello è stato valorizzazione del futuro campione prossima stagione. Anche perché la «Apriremo un ciclo…». Binotto è
proprio Charles Leclerc, 21 anni del mondo, perché non c’è dubbio cura di Mattia Binotto continuerà, sicuramente manager serio, lui le
baciati dal talento, dalla grinta, dalla che, dopo questo suo battesimo con ancora più precisa. Impossibile promesse le mantiene.
voglia di imparare. Non è un caso la vittoria in Formula 1, prima o poi dimenticare che nella sua prima © RIPRODUZIONE RISERVATA

Al cielo
Il team principal
«Unabottadienergia
Prima vittoria
di Charles
Leclerc, 21
anni, dedicata
a Anthoine

perriprovarciaMonza»
Hubert
(LaPresse)

DAL NOSTRO INVIATO


Gp del Belgio
Spa (7.004 m) SPA-FRANCORCHAMPS «Sì, ci vo-
44 giri, per leva veramente». Mattia Bi-
308,052 km notto cerca di controllare l’en-
Ordine d’arrivo tusiasmo, è la sua prima vitto-
1. Leclerc (Mon) ria da team principal. È arriva-
Ferrari ta alla tredicesima gara: tardi
in 1h23’45’’710 per sperare di riaprire il Mon-
2. Hamilton (Gbr)
Mercedes
diale, puntualissima per scal-
a 0’’981 dare il popolo di Monza. Do-
3. Bottas (Fin) menica si corre in casa, su
Mercedes un’altra pista di motore, il bis
a 12’’585 non è un desiderio proibito.
4. Vettel (Ger) Anzi. L’ingegnere nato in
Ferrari a 26”’422 Svizzera dirotta l’attenzione
5. Albon (Tai) Red da sé al gruppo: «È più impor-
Bull a 1’21’’325 tante che abbia vinto Charles
6. Perez (Mes)
Red Bull
Leclerc, non io. Sono felice
a 1’24’’448 per lui, per la squadra e per i
7. Kvyat (Rus) tifosi. È stata dura, abbiamo
Toro Rosso dovuto soffrire. Sapevamo
a 1’29’’657 che il vantaggio visto in quali-
8. Hulkenberg fica, soprattutto nel primo
(Ger) Renault settore, sarebbe svanito».
a 1’46’’639 Le previsioni della vigilia
9. Gasly (Fra) Toro sono state rispettate, sulla di-
Rosso a 1’49’’169
stanza la Rossa non era così
L’omaggio del Circus 10. Stroll (Can)
efficace come nello sprint:
Racing Point
a 1’49’’838 dopo 44 giri il gap fra Charles
e Hamilton è stato inferiore al
Ritirati
Verstappen (Ola)
secondo. Un niente. Ecco per-
1° giro, Sainz Jr ché sono stati usati tutti i
(Spa) 3° giro, mezzi per frenare il ritorno


Norris (Gbr) 44° della Mercedes. Incluso il «sa-
giro (classificato), crificio» di Sebastian Vettel Il più giovane cere: «Scalpita, ci tiene e ha
Giovinazzi (Ita) che partiva dalla seconda po- Charles Leclerc voglia di dimostrarlo. Non
44° giro sizione ma non aveva il ritmo chiude davanti mancheranno altre occasioni
(classificato) necessario per proteggerla fi- a Lewis per vincere, arriveranno an- Binotto
Giro più veloce no alla fine. Ieri sera il tedesco Hamilton: a 21 che per lui. Ne sono sicuro». Seb
il 36° di Vettel non si è presentato al debrie- anni, 10 mesi e Prima di lasciare in antici- scalpita:
(Ger) Ferrari fing con la stampa, al suo po- 16 giorni, è il po il circuito, Vettel ha fornito
in 1’46’’409 sto c’era una sedia vuota. più giovane la sua versione: «Ho dovuto verrà presto
(236,957 km/h) «Non avevamo altra scelta — vincitore della cercare di bloccare le Merce- anche il suo
Mondiale piloti spiega Binotto —, bisogna ri- storia della des il più possibile. Non avevo momento,
1. Hamilton (Gbr) conoscere a Seb di aver gioca- Ferrari il passo, faticavo con le gom- sono sicuro
Mercedes 268 to di squadra. In quel mo- (Epa) me: l’ho capito quasi subito e


2. Bottas (Fin) mento era importante frenare a quel punto mi sono messo
Mercedes 203
3. Verstappen
Hamilton, abbiamo anticipa- al servizio della squadra. Non
(Ola) R. Bull 181 to la sua prima sosta per pro- è stata una bella domenica
4. Vettel (Ger) teggere la posizione. Questo per me ma lo è stata per il te-
Ferrari 169 ha fatto sì che le sue gomme am». Chissà, magari la spinta Vettel
5. Leclerc (Mon) fossero molto degradate verso della marea rossa lo risolleve- Faticavo
Ferrari 157 fine gara». rà. La Ferrari a Monza farà de- e mi sono
Il casco Il dolore del fratello e della mamma di Anthoine Hubert, il pilota morto sabato in F2 (Epa) Seb è stato costretto a fer- buttare il motore aggiornato,
Mondiale team
marsi due volte, ma è sembra- potrebbe rivelarsi importan- messo
Primadel via il ricordo del pilota scomparso
1. Mercedes 471
2. Ferrari 326 to non crederci più quando al tissimo. Le caratteristiche del al servizio
3. Red Bull 254 33° giro è passato alle mesco- tracciato si sposano con la della
Il fratello e la mamma di Anthoine Hubert, il pilota di 22 anni morto sabato 4. McLaren 82 le più veloci. Sulla carta sem- vettura che soffre le curve. «Ci squadra
in seguito a un terribile incidente in F2, hanno ricevuto l’abbraccio di tutto Prossima gara brava possibile rimontare al- arriviamo con una bella botta
il mondo dell’automobilismo, che ha osservato un minuto di silenzio prima 8/9 Gp d’Italia meno Bottas per provare a sa- di energia — conclude Binot-
della partenza del Gp di F1. Molti piloti hanno ricordato Hubert con lire sul podio. La vittoria gli to — e con tante aspettative.
messaggi personali. Juan Manuel Correa, pilota statunitense coinvolto nello manca, e il fatto che il primo Bisogna tenerle basse e con-
stesso incidente, è stato operato ieri alle gambe: l’intervento è durato sette centro stagionale lo abbia centrarsi sul lavoro».
ore ed è stata scongiurata l’amputazione degli arti. © RIPRODUZIONE RISERVATA messo a segno il giovane d. spa.
compagno non può fargli pia- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Mondiali, contro l’Angola


sono distratte, sciupone e
commettono troppi errori: Così ieri
zioni e il 3-0 arriva dopo
un’ora e mezza di gioco. Con-
Anche Lippi carica l’Italia del basket
due brutte palle di Paola Ego- ITALIA 3 tro la Russia servirà tutt’altra

I
nu fanno andare avanti la SLOVACCHIA 0 prestazione. Aggiustare i pas- ntensità e coesione. Virtus Bologna, e Morais, ex
squadra di casa 19-17. Non a (Parziali: 25-20, saggi a vuoto, allentare la Contro l’Angola (Sky Siena autore di 15 punti al
25-23, 25-20)
caso Mazzanti chiama un time Gli altri ottavi
pressione, ricordarsi di essere Sport Uno, ore 9.30) debutto iridato, sono le
out solo per dire: «Ragazze, se Russia-Belgio 3- le vicecampionesse mondiali. basterà riproporre gli frecce più pericolose nella
ci divertiamo va tutto a po- 1, Olanda-Grecia Importantissimo, in que- ingredienti dell’esordio per faretra di coach Voigt.
sto». Egonu sembra recepire e 3-0, Azerbaijan - st’ottica, il rientro in campo superare la prima fase e «L’Angola è il primo gradino
piazza prima un lungolinea Bulgaria 0-3, della schiacciatrice Lucia Bo- guadagnare l’invito al torneo del nostro mondiale — ha
potentissimo e poi un pallo- Turchia - Croazia setti, infortunatasi alla spalla preolimpico (dando per spiegato Vitali — .
netto sui tre metri. Ma non 3-2, Serbia - durante il torneo di qualifica- scontato il successo della L’abbiamo studiata bene e ci
basta, le slovacche arrivano fi- Romania 3-0, zione olimpica. Fino ad ora Serbia sulle Filippine). aspettiamo una partita fisica
no al 23-22. Poi ci pensa anco- Germania - sostituita molto bene da Indre L’asticella della difficoltà si e spigolosa. Siamo pronti».
Slovenia 3-0,
ra lei, Paola, piazza due ace e Polonia - Spagna
Sorokaite (nella foto), servirà alza di qualche centimetro, Ieri la visita di Marcello Lippi
si libera del carico sulle spal- 3-0. però averla a disposizione già non fosse altro per la fisicità ha caricato gli azzurri: «In un
le. Ma non servirebbe spreca- Prossimo turno con la Russia se si vuole ag- degli avversari, ma dal punto Mondiale può succedere di
re tutta questa energia per Quarto di finale giustare la seconda linea e di vista tecnico c’è un gap tutto. Perché non crederci?».
battere la Slovacchia. Il terzo 4 settembre puntare a una medaglia. importante. Moreira, centro Michele Gazzetti
set, che sembrava filare più li- Russia-Italia Eleonora Cozzari Marcello Lippi e Meo Sacchetti che l’anno scorso era alla © RIPRODUZIONE RISERVATA

scio, non risparmia palpita- a Lodz (Polonia) © RIPRODUZIONE RISERVATA


32
SPORT Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

● Fischio finale
I soliti centimetri I l derby di Roma finisce in pareggio,
mentre nel numero dei pali prevale la
Lazio per 4-2. Sei pali colpiti alla fine di
azioni travolgenti. Guida arbitra bene per
un gol alla Lazio grazie all’attento assistente
Bindoni. In Bologna-Spal Di Bello non
concede un rigore, analogo a quello di Roma,
a favore del Bologna; il gol finale dei rossoblù
gol di Lautaro dapprima annullato per
fuorigioco e poi concesso dopo lungo
controllo tecnologico. I soliti centimetri... Ma
l’interpretazione della regola è questa e viene
salvano Lautaro quasi tutta la gara, diventando accomodante sana il caso. Orsato a muso duro in Juve- applicata con uniformità. Corretto il rigore
nel finale nella valutazione dei falli e dei Napoli: la partita è stata molto corretta a concesso all’Inter pe fallo di Pisacane su
gialli. Netto il rigore di Milinkovic per fallo prescindere. Anche sugli spalti e nei Sensi. Bene il Var Giua nel considerare non
di Paolo Casarin indiscutibile di braccio visto e concesso confronti dello sfortunato Koulibaly. In punibile un tocco di mano in area veronese.
subito da Guida. Nelle battute finali annullato Cagliari-Inter vantaggio dei nerazzurri con © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le pagelle Secondo successo I nerazzurri di Conte non incantano, ma passano anche a Cagliari

DAL NOSTRO INVIATO A CAGLIARI

Cagliari DAL NOSTRO INVIATO

Nandez una freccia CAGLIARI L’Inter non lascia giù


6 Olsen L’esordio non è fortunato: niente. Imbarca il secondo
viene battuto da una velenosa successo di fila, fa il pieno di
carambola. fiducia e, più di tutto, manda
5 Pisacane Come spazzino d’area un segnale chiaro alla Juven-
non demerita, ma paga la troppa tus, con cui già condivide la
l’irruenza nel rigore su Sensi. testa della classifica (assieme
6 Ceppitelli Comanda il reparto con al Torino): lo scudetto non sa-
autorità. rà una storia scontata. Quella
6 Klavan Pare il più morbido, in di Cagliari non è la vittoria del
realtà a Lukaku non regala niente. gioco, è piuttosto figlia della
6,5 Nandez Una freccia in fascia, dà consapevolezza, della costan-
continuamente fastidio e piazza il za caratteriale, di un continuo
cross che vale il pari. cercare fino a trovare il tesoro
6 Rog Si presenta con una gran voluto. La squadra di Conte ha
legnata, è scudiero fedele e margini di crescita, ma intan-
assistente di Nainggolan. to è subito andata a regime
6,5 Nainggolan Il ripudiato ex ha nell’assimilare il concetto di
una gran voglia di rivincita e da fondo dell’allenatore: accon-
regista basso tenta di dirigere tentarsi è vietato dalla legge.
l’assalto. Lo fa con gran piglio e A incarnare più di altri lo
molte idee. spirito contiano è Sensi, il ve-
5 Ionita Assonnato come Vecino, se ro gioiello uscito dal mercato.
la dorme sull’azione del rigore. Il centrocampista è l’uomo
6 Lu. Pellegrini Parte con qualche chiave. L’ex del Sassuolo è de-
difficoltà, poi si riprende alla grande. terminante non solo perché Primo centro Lautaro Martinez colpisce di testa e segna il suo primo gol in questo campionato e il primo gol dell’Inter a Cagliari (Ansa)

Sensi si è già preso l’Inter


6,5 Joao Pedro Piazza la palla
buona per il possibile 1-1, ma gliela
sciupano. Si mette in proprio e
segna un gol pesante.
4 Cerri L’inizio è disastroso. Con un
perfetto stacco di testa spinge in
porta il vantaggio nerazzurro e non
lo salva neanche la Var. Davanti
sbaglia una gran quantità di sponde
e soprattutto il possibile pareggio.
5,5 Simeone Un tempo per
confeziona l’assist giusto e si
guadagna il rigore, ma per la Il regista arrivato dal Sassuolo è ancora il migliore in campo
presentarsi, serve in forma al più
presto.
capacità di gestire i tempi del
match, di capire quand’è il Cori razzisti contro Lukaku che trasforma il rigore della vittoria
5,5 Maran Si presenta con lo stesso momento per fare male e
modulo di Conte, nello specchio il quando bisogna soffrire.
Cagliari vede le sue potenzialità ma Spacca la partita, portata in palla in mischia. Proprio da ter, carica di troppi cartellini
resta ancora senza punti. porto dai gol del ritrovato un cross di Sensi, in un’area Cagliari 1 gialli, ricomincia con la guar-
g. d. c. Lautaro e del gigante Lukaku, affollatissima, l’Inter partori- Inter 2 dia abbassata e paga pegno
© RIPRODUZIONE RISERVATA freddo nel trasformare il rigo- sce la rete del vantaggio. Cer- subito. L’azione del pareggio
re del successo, nonostante la ri, in marcatura su Lautaro, Marcatori: Lautaro 27’ p.t.; Joao Pedro cagliaritano ripropone vecchi
curva di casa gli faccia piovere salta più alto del Toro: il colpo 5’, Lukaku su rigore 27’ s.t. limiti. Brozovic è svagato nel
Inter addosso, prima del tiro, i soli- di testa dell’attaccante caglia- CAGLIARI (3-5-2): Olsen 6; Pisacane 5 contrasto su Nandez, D’Am-
ti inaccettabili cori razzisti. È ritano carambola proprio sul- brosio perde la direzione, Jo-
Skriniar sicuro una vittoria d’oro, la ricorsa al l’argentino e regala il vantag-
(Castro s.v. 30’ s.t.), Ceppitelli 6, Klavan 6;
Nandez 6,5, Rog 6, Nainggolan 6,5 ao Pedro ringrazia e di testa
6 Handanovic Nessun intervento, titolo si costruisce spadro- gio all’Inter. (Cigarini s.v. 40’ s.t.), Ionita 5, Lu. rimette in equilibrio il match.
sul gol non ha colpe. neggiando su questi campi. Un colpo di fortuna indotta, Pellegrini 6; Joao Pedro 6,5, Cerri 4 Lì si vede la reazione, il carat-
5 D’Ambrosio Può essere ferro o Nell’Inter però non si vede cercato dall’insistenza della (Simeone 5,5 1’ s.t.). All.: Maran 5,5 tere. Sensi diventa gigante-
piuma, stavolta è la seconda: sul gol l’elasticità e la leggerezza del- formazione di Conte. Il Ca- INTER (3-5-2): Handanovic 6; sco, prima centra la traversa
gli si inceppa la bussola, perde la l’esordio. La macchina di Con- Abbraccio La gioia di Lukaku (Ansa) gliari, guidato dalla sapiente D’Ambrosio 5, Ranocchia 6, Skriniar 6,5; su punizione, poi guadagna il
direzione e apre la porta al pari. te è più pesante in campo, pur re g i a d e l l ’a v ve l e n a to ex Candreva 5,5 (Godin s.v. 34’ s.t.), Vecino rigore con una giocata da fe-
6 Ranocchia Ha la strada in discesa prendendone possesso quasi dialogo tra Lautaro e Lukaku Nainggolan, non è mai morto 5,5 (Barella 6 24’ s.t.), Brozovic 6, Sensi nomeno. Lukaku segna dal
7,5, Asamoah 6,5; Lukaku 6,5, Lautaro
con Cerri. Alla seconda di fila da subito. Il Cagliari oppone resi- non è sciolto. I centrocampi- però e Maran fa l’unica mossa 6,5 (Politano s.v. 33’ s.t.). All.: Conte 6,5
dischetto il secondo gol di fi-
titolare dimostra di essere ancora stenza, non è un burro come il sti interisti non godono di li- possibile per tentare di ri- la, Conte si porta già a casa la
molto utile. Lecce. I nerazzurri controlla- bertà per inserirsi, trovano prendere la partita: si ripre- Arbitro: Maresca 5 convinzione di potersela gio-
6,5 Skriniar Solita sicurezza, va no e cercano aperture e affon- strade sbarrate. Non potendo senta nella ripresa senza l’in- Ammoniti: Brozovic, Asamoah, care fino in fondo con la Juve.
Nainggolan, Ceppitelli, Pisacane, Ionita,
oltre anche una forma non perfetta. di sulle fasce, si incartano pe- scendere fino a fondo fascia, guardabile Cerri e con Simeo- Ranocchia, Nandez. Recuperi: 3’ più 5’ Guido De Carolis
5,5 Candreva Comincia aggressivo, rò spesso al limite dell’area. Il si cerca con più insistenza la ne al centro dell’attacco. L’In- © RIPRODUZIONE RISERVATA
però le strade in fascia gli si
chiudono in fretta.
5,5 Vecino Resta nel solito
anonimato: giustamente sostituito. ● L’analisi
I punti sono già pesanti, le novità Inter e Toro
6 Brozovic Molla Nandez sul gol,
però lì nel mezzo costringe tutti a
mantenere un minimo di logica.
7,5 Sensi Finora è lui l’acquisto
migliore. Confeziona il cross del
vantaggio, si guadagna con una di Mario Sconcerti difficoltà. La differenza l’ha fatta un corre sugli individui, il Napoli deve trovando Lozano, rapidissimo, che
gran giocata il rigore: è l’anima e la passaggio di Barella appena entrato finire di scegliersi, fa confusione tra i cambia però da solo tutte le
mente della squadra. che ha aperto il campo del Cagliari, e centrocampisti nel momento in cui abitudini tattiche della squadra. La
6,5 Asamoah Con uno stop di petto
in area rischia il rigore. Però non si
spegne mai.
6,5 Lukaku Per il gigante nero è il
secondo centro di fila, anche se su
C i sono già cose interessanti
rispetto a un anno fa. L’Inter ha
5 punti in più, il Torino anche,
il Napoli 3 in meno, la Lazio 4 in più.
Quasi niente è come era, le due
il numero di Sensi che ne è seguito,
qualcosa di spettacolare, difficile da
vedere, che ha regalato il rigore a
Lukaku. Ma il gioco di Conte stavolta
è stato riassunto dalla gestione lenta
Koulibaly è al suo minimo e non può
rimediare. Il Milan si guarda molto
allo specchio, se perde Piatek non ha
chi abbia nella mente il tiro. Si
stanno usando poco i nuovi acquisti,
novità reale è il Torino che mette ai
margini l’Atalanta. È un controsenso
tattico il Toro di Mazzarri, non
troppa qualità, ma una corsa e un
carattere, oltre che un centravanti,
rigore. Si mangia il raddoppio, ma il novità più importanti sono Torino e della gara, senza dare personalità, la Juve è la stessa, l’Inter ha perfino che gli altri non hanno nemmeno la
rodaggio procede bene. Inter, che per adesso sono le uniche arginando e tenendo palla in attesa riscoperto Candreva e tiene in forza di pensare. Preoccupa più delle
6,5 Lautaro Il Toro incorna e Cerri lo a tenere il passo della Juve. Non del numero, poi puntualmente panchina Barella. Il Napoli sta altre la Sampdoria, non l’unica a zero
aiuta a segnare la sua prima rete in vanno mai sottovalutati i punti, arrivato. È un po’ poco, la novità sta punti, ma l’unica ad aver preso 7 gol
campionato. Si batte sempre. anche quando arrivano ad agosto. soprattutto nella classifica. C’è però senza aver ancora segnato su azione.
6 Barella Il suo ingresso dà all’Inter Basta pensare che la zona l’aria di una nave che tiene il mare e Al passo della Juve Non conosco la qualità dei soci di
l’equilibrio giusto. Champions quasi sempre si decide a aspetta con arroganza una tempesta Nerazzurri e granata Vialli, ma è una storia da chiudere in
6,5 Conte L’Inter è cambiata. In maggio per uno o due punti. Ora ci per dimostrare la forza delle fretta, qualunque sia il punto di
queste partite «sporche» si vede la sono squadre come la Roma che ne strutture. Cagliari alla fine non è dopo le prime due giornate arrivo. È chiaro che tutti, squadra,
mano del tecnico: se l’Inter vince è hanno già 4 di distacco. Ho visto stata nemmeno una mareggiata. sono le uniche in grado pubblico, dirigenti, stanno
per quello che gli ha trasmesso. poco di Conte nell’Inter di Cagliari Nessuna delle squadre migliori è in di tenere il passo della Juve pensando solo a questo. Così è una
g. d. c. che ha comunque vinto con piccole un buon momento. Anche la Juve rimessa comune. © RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
SPORT 33
#

● Il commento
Finiti i dispetti I l mercato chiude oggi e, con il
mercato, si spera finisca anche il
braccio di ferro tra l’Inter e Mauro
Icardi. L’ultima spiaggia, per Mauro e
Icardi e famiglia farebbero bene a
prenderla al volo per almeno un paio
di buone ragioni. La prima: se
un’azienda o una squadra di calcio
proposta in attesa di quella (della
Juve) che non arriva. La seconda:
tornare a vestire la maglia dell’Inter
(per questo Icardi ha fatto causa)
quelli sono irrecuperabili e giusto
per confermarlo ieri gli hanno messo
sotto casa uno striscione minatorio)?
Insomma, quel che è fatto è fatto,
non resta la moglie-agente Wanda Nara, (che ormai, più o meno, sono la sembra onestamente una pretesa cancellarlo non è possibile. Icardi è
sembra essere Parigi, che non avrà il stessa cosa) ti fa sapere che per te folle. Come può pensare l’ex numero l’ex capitano dell’Inter e sarebbe
che dirsi addio mare ma ha tante altre belle cose, non c’è più spazio è sempre meglio 9 di azzerare tutto quello che è prima di tutto nel suo interesse
compresi i quattrini degli emiri del farsene una ragione e cercare lavoro successo? Come lo accoglierebbero i diventare al più presto anche un ex
di Domenico Calcagno Qatar. Se l’offerta ci sarà davvero, altrove evitando di dire no a qualsiasi compagni? E i tifosi (non gli ultrà, interista. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Icardi al bivio finale Scambio con i tedeschi

Sfumato il sogno Juve


gli resta soltanto il Psg
Tensione alle stelle, sotto casa sua striscione con minacce
Colpo last minute Ante Rebic, 25 anni, attaccante croato (Getty Images)

Mauro Icardi è davanti a un


bivio. Accettare la corte del
Psg con la formula del presti-
contratto di un anno con in-
gaggio di poco superiore al-
l’attuale da 5,5 milioni. Se a 5,5 Milan, arriva Rebic
to secco previo rinnovo del
contratto con l’Inter oppure
restare a Milano da separato
febbraio dopo l’esproprio del-
la fascia i tifosi erano spaccati
in due fazioni, ora la tensione
milioni
di euro netti
e Silva va all’Eintracht
in casa, con gli strascichi del
contenzioso legale. A poche
ore dalla chiusura del merca-
è altissima. Wanda, che si tro-
vava con la famiglia nella villa
sul lago di Como, è rimasta at-
a stagione
l’ingaggio
di Icardi.
Tentativo per Taison
to, dopo aver rifiutato la Ro- territa quando è stata infor- Il suo contratto
ma e il Napoli, aver spazienti- mata che davanti alla casa di scade nel
to l’Atletico Madrid e messo San Siro era stato appeso lo giugno 2021 MILANO Ante Rebic arriva, An- del mancato tesseramento
in fuga il Monaco disposto a striscione «Icardi ora basta, drè Silva se ne va. Attaccante dopo le visite mediche.
offrire un ingaggio da 12 mi-
lioni, Maurito è alle prese con
il dubbio amletico più doloro-
Milano è piccola» con dei mi-
rini disegnati dentro le o.
Mentre sul marciapiede era
124 per attaccante. Lo scambio al-
la pari fra Milan ed Eintracht
Francoforte è stato perfezio-
Croato come Boban, suo
estimatore fin da quando
esordì 18enne nel Rnk Spala-
so della carriera. apparsa la scritta «uomo di gol nato ieri pomeriggio, la for- to, Rebic ne farà 26 a settem-
La Juventus, meta agognata m..., infame». in 219 partite mula è quella del prestito bre. Destro di piede, 185 centi-
da mesi e vanamente promes- Marotta è sfinito dalla vi- per Icardi oneroso a 5 milioni con dirit- metri. La sua dote migliore,
sa da Fabio Paratici alla mo- cenda infinita, ma determina- con la maglia to di riscatto a 25 che diventa più che il gol, è la versatilità: è
glie Wanda, resterà un mirag- to a lasciare fuori il giocatore dell’Inter: obbligo al raggiungimento di una seconda punta ma può fa-
gio. Con la permanenza di Dy- dalle liste Champions, in caso era arrivato determinati obiettivi. I primi re l’esterno sinistro e destro. È
bala e Higuain e l’ostracismo di permanenza. «Siamo stati dalla Samp contatti fra Boban e il d.s. dei un titolare fisso della Nazio-
di Mandzukic ad accettare chiari prima e sereni oggi. Af- nel 2013 tedeschi Fredi Bobic risalgo- nale di Dalic, con la quale ha
no a qualche giorno fa, l’acce- giocato 6 partite su 7 al Mon-
lerata è arrivata ieri quando il diale russo, finale inclusa. Co-
Parigi o fuori rosa chief football officer rossone- nosce già il campionato italia-
Parigi o un anno fuori ro ha preso atto che la trattati- no: nel 2013 la Fiorentina lo
va con l’Atletico per l’argenti- comprò per 5 milioni. Fra l’al-
rosa all’Inter: Maurito no Correa era ormai fallita. tro ai viola spetta il 50% della
ha tempo fino alle 22 Ci vorrà ovviamente un po’ futura rivendita, che però non
per decidere cosa fare per capire se davvero questa incasserà ora, dato che Rebic
doppia mossa al fotofinish arriva al Milan in prestito.
possa essere il rimedio alle vi- A Firenze non andò però
qualsivoglia destinazione last stose criticità offensive rosso- benissimo. Fu girato in presti-
minute, gli spazi per un inne- nere, di certo risolve in un col- to al Lipsia e poi al Verona,
sto in attacco si sono ristretti po solo due problemi: conse- prima di essere ceduto per 2
fino a scomparire. In ogni ca- gna a Giampaolo un attaccan- milioni all’Eintracht nel 2016,
so, fanno notare da viale della fronteremo la gestione ordi- Minaccia te duttile e funzionale alla sua dove si è rilanciato: 7 gol in 17
Liberazione, nessuna propo- naria con massima trasparen- Lo striscione idea di calcio e permette di partite nell’ultima Bundesli-
sta è mai arrivata da Torino. za» ha dichiarato. Icardi per comparso trovare allo stesso tempo una ga. Oggi ne vale circa 30. Lo
Così, con il gong che in Italia lasciare Milano vuole una davanti sistemazione per il portoghe- voleva l’Inter, Conte lo consi-
suonerà alle 22, due ore pri- squadra di Champions e Pari- alla casa se, schierato titolare al posto derava il rimpiazzo ideale in
ma del mercato francese, in Dubbi cia di una punta. I contempo- gi, secondo il suo entourage, di Mauro Icardi di Piatek contro il Brescia. caso di cessione di Politano
fila per il bomber argentino è Mauro Icardi, ranei infortuni di Cavani e sarebbe la soluzione ottimale: e Wanda «Finché sta qui, lo uso» aveva alla Fiorentina. Chissà che
rimasto il Psg. 26 anni, Mbappé e le condizioni di la Ligue 1 non comporterebbe a San Siro risposto il tecnico a chi gli non debutti proprio nel derby
Leonardo aveva preventiva- argentino: Neymar, distratto da un’estate un tradimento all’Inter. assieme a una chiedeva conto della scelta, alla 4ª. Potrebbe però non es-
to una campagna acquisti in la crisi con di rumors, spingono il d.s. dei Wanda sa che proseguire la scritta di insulti: onestamente stravagante. sere l’unico colpo last minute:
grande stile con i proventi l’Inter gli è francesi a cercare un attaccan- guerra non serve a nessuno. Icardi deve Che ora appare un po’ piu oggi il Milan farà un tentativo
della cessione di Neymar. Sfu- costata anche te. Le diplomazie sono al lavo- L’ultima parola spetta a Icardi: decidere se chiara. Le ragioni erano due: per Taison, ala sinistra brasi-
mata la trattativa con il Barcel- la Nazionale ro per un’intesa. Si è partiti arriverà oggi la parola fine al andare al Psg mandare un messaggio al Pi- liana dello Shakhtar. Ma ha
lona, spinta soprattutto dal (Ansa) dal prestito con diritto di ri- serial con più effetti speciali in prestito stolero e dare garanzie sulle una clausola da 30 milioni:
desiderio di Messi di riporta- scatto, ma ora l’Inter aprireb- di Trono di Spade? condizioni fisiche di André, senza sconto, non si fa.
re al Camp Nou il brasiliano, il be anche al prestito secco Monica Colombo messe in dubbio dal Monaco Carlos Passerini
manager dei francesi è a cac- purché Icardi prima rinnovi il © RIPRODUZIONE RISERVATA a luglio per spiegare il perché © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fiorentina k.o. a Marassi


Genoa e Sassuolo spietate, colpi di Verona e Parma
DAL NOSTRO INVIATO e Chiesa, che sullo 0-0 aveva
Lecce 0 Sassuolo 4 Udinese 1 Genoa 2 sprecato un’occasione d’oro,
Verona 1 Sampdoria 1 Parma 3 Fiorentina 1 GENOVA A maggio, fragili e im- prende un palo. Anche Ribe-
paurite, non si sono fatte del ry, entrato per dar manforte,
Marcatore: Pessina 36’ s.t. Marcatori: Berardi 29’, 36’ e 43’ p.t.; Marcatori: Lasagna 17’, Gervinho 43’ Marcatori: C. Zapata 11’ p.t.; Kouamè male, arrivando a braccetto al ci prova. Ma a parte la soffe-
Traorè 2’, Quagliarella (rig.) 22’ s.t. p.t. ; Gagliolo 14’, Inglese 30’ s.t. 20’, Pulgar (rig.) 31’ s.t. traguardo della salvezza. Tre renza finale, il Genoa merita. I
LECCE (4-3-1-2): Gabriel 6,5; Benzar 5
(Rispoli 6 14’ s.t.), Lucioni 6,5, Rossettini SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli 6,5; UDINESE (3-5-2): Musso 5; Becao 5, GENOA (3-4-1-2): Radu 6; Romero 6,5, mesi dopo Genoa e Fiorentina rossoblù sovrastano i viola sul
6, Dell’Orco 5,5 (Calderoni s.v. 37’ s.t.); Muldur 6,5, Marlon 6, Ferrari 6, Troost-Ekong 6, Samir 6; Larsen C. Zapata 7, Criscito 6; Ghiglione 7 è un’altra storia, ma solo per i piano fisico, tattico e sulle
Majer 6, Tachtsidis 5,5, Shakhov 5,5 (La Peluso 6; Duncan 5,5 (Mazzitelli 6 33’ 5,5 (Teodorczyk s.v. 33’ s.t.), Jajalo 7, (Romulo s.v. 26’ s.t.), Radovanovic 6,5, rossoblù che fanno scoppiare palle inattive sono letali.
Mantia 6 20’ s.t.); Mancosu 6; Falco s.t.), Obiang 6, Locatelli 6 (Djuricic s.v. Mandragora 6 (Fofana 6 10’ p.t.), De Schone 6,5, Barreca 6,5 (Pajac s.v. 33’ d’amore Marassi. Un gol per La Fiorentina, che non vin-
6, Lapadula 5,5. All.: Liverani 5,5 39’ s.t.); Traorè 7; Berardi 8 (Boga 6 30’ Paul 6, Sema 6; Lasagna 6,5, Nestorovski s.t.); Lerager 6,5; Pinamonti 6,5 (Pandev tempo, Zapata nel primo e ce da sei mesi e mezzo, si rifu-
s.t.), Caputo 7. All.: De Zerbi 7 6 (Pussetto 6 25’ s.t.). All.: Tudor 6 s.v. 40’ s.t.), Kouamè 7. All.: Andreazzoli 7
VERONA (3-4-2-1): Silvestri 6,5; Kouamè nel secondo, due pa- gia sul mercato. Oggi sbarca il
Rrahamani 6, Kumbulla 6 (Bocchetti s.v. SAMPDORIA (4-3-3): Audero 5; PARMA (4-3-3): Sepe 6; Laurini 5,5 FIORENTINA (4-3-3): Dragowski 7; li, almeno quattro parate for- brasiliano Pedro del Flumi-
32’ s.t.), Gunter 6,5; Faraoni 6,5, Bereszynski 5, Murillo 5, Colley 5, (Pezzella 6 25’ s.t.), Iacoponi 5, Lirola 5, Milenkovic 5,5, Pezzella 5, midabili di Dragowski. Mon- nense, pagato 13 milioni, che
Henderson 6,5 (Pessina 7 28’ s.t.), Murru 5,5; Vieira 4,5, Ekdal 6, Leris 5 Bruno Alves 6, Gagliolo 7; Barilla’ 6, Ranieri 5; Pulgar 5, Badelj 4,5 (Dalbert 6
(Barreto 6 1’ s.t.); Jankto 5 (Ferrari 6 9’
tella, ancora a secco di vitto- dopo le visite mediche firme-
Veloso 6, Lazovic 6,5; Amrabat 6, Hernani 6, Grassi 6 (Kucka 6 19’ s.t.); 15’ s.t.), Castrovilli 6,5; Sottil 5 (Vlahovic rie, riceve una dura lezione rà un quinquennale. Ed è pre-
Zaccagni 6,5; Tutino 6,5 (Verre 6 14’ s.t.). s.t.), Quagliarella 6, Ramirez 5 (Caprari 6 Kulusevski 7, Inglese 6,5 (Cornelius 6 37’ s.v. 27’ s.t.), Boateng 4,5 (Ribery 6
All.: Juric 7 16’ s.t.). All.: Di Francesco 4 s.t.), Gervinho 7,5. All.: D’Aversa 6 27’s.t.), Chiesa 6. All.: Montella 5
dal suo vecchio maestro An- visto l’ultimo, disperato, as-
Arbitro: Pairetto 6
dreazzoli. La Fiorentina si sve- salto a De Paul. Serve qualità
Arbitro: Sacchi 6 Arbitro: Piccinini 6 Arbitro: Giacomelli 6 glia solo nel finale: Pulgar ac- per uscire dalla crisi.
Ammoniti: Kumbulla, Rossettini, Gunter, Espulso: Vieira 46’p.t. Ammoniti: Colley, Ammoniti: Grassi, Barillà, Hernani, Ammoniti: Romero, Criscito
Duncan, Quagliarella, Caprari corcia le distanze grazie a un Alessandro Bocci
Verre, Majer Recuperi: 2’ più 5’ Teodorczyk Recupero: 3’ più 5’ Recuperi: 2’ più 4’
Recuperi: 1’ più 0’ rigore conquistato da Dalbert © RIPRODUZIONE RISERVATA
34 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Tomaso e Chiara, con Jacopo e Matteo, piango- Si è spento RCS MediaGroup S.p.A.
no la scomparsa del loro amato papà Via Rizzoli, 8
Ennio Rossignoli 20132 Milano

Dott. Stefano Pessina Ne danno il triste annuncio la moglie Maria Gio-


I funerali si terranno presso la chiesa di Sant’An- vanna, i figli Matteo con Cinzia, Sabina con Oliver SERVIZIO
gelo martedì 3 settembre alle 11.
- Milano, 1 settembre 2019.
e i nipotini.- Il funerale avrà luogo mercoledì 4 set-
tembre alle 15 nella chiesa di San Marco di Venas
ACQUISIZIONE NECROLOGIE
di Cadore. ATTIVO DA LUNEDI A DOMENICA 13.30-19.30
Il fratello Vittorio con Ilaria e la sorella Gabriella - Venas di Cadore, 1 settembre 2019. Tel. 02 50984519
piangono la scomparsa dell’amato fratello
Con grande dolore Piera Rota Baldini e famiglia www.necrologi.corriere.it
Dott. Stefano Pessina sono vicini a Cristina e Ilaria per la improvvisa e e-mail: acquisizione.necrologie@rcs.it
- Milano, 1 settembre 2019. prematura scomparsa del marito e padre
PAGAMENTO CON CARTA DI CREDITO
La sorella Gabriella con i figli Stefano e Nicola Paolo Ghisletti
piange l’adorato fratello e ne ricordano le doti di particolare originalità e Corriere della Sera
simpatia. - Milano, 2 settembre 2019.
Stefano TARIFFE QUOTIDIANO (Iva esclusa) :
- Milano, 1 settembre 2019. Addio, carissimo
Necrologie: € 6,50
Partecipano al lutto: Dott. Prof. Enrico Zamaroni PER PAROLA:
Adesioni al lutto: € 13,00
– LeeAnn e Paola. bibliotecario insigne, scrittore, gentiluomo.- Ari- Diritto di trasmissione: pagamento differito € 5,00
berto e Marina ti ricorderanno per sempre.
Ciao - Stresa, 1 settembre 2019.
I testi verranno pubblicati anche sul sito
zio Pucci 2 settembre 2017 - 2 settembre 2019
www.necrologi.corriere.it
il grande sognatore della famiglia.- Alessandra e
Marella con Andrea, Tommaso, Davide e Martino. Marco Capellini È possibile richiedere servizi aggiuntivi,
- Milano, 1 settembre 2019. Anna Paola, Stefano e Filippo oggi ricorderanno disponibili solo on line
Marco con una Santa Messa nella chiesa di San
"Non so come il mondo potrà giudicarmi Barnaba, Milano, alle ore 19.
ma a me sembra soltanto di essere un - Milano, 2 settembre 2019. TARIFFE SERVIZI ONLINE (Iva esclusa):
bambino che gioca sulla spiaggia e di es- Partecipazioni al lutto € 20,00
sermi divertito a trovare ogni tanto un "Io senza di te, con un buco nel cuore".
sasso o una conchiglia più bella del so- (Riccardo Cocciante) Fotografia € 15,00
lito, mentre l’oceano della verità giaceva
inesplorato davanti a me". Palomino Biografia € 50,00
(Sir Isaac Newton) Plxa. - Milano, 2 settembre 2019. Messaggi (a carattere - max 140) € 0,25
In ricordo del
Ringraziamenti € 50,00
Prof. Dott. Pietro Zappa Papà Ricorrenze (Trigesimi/Anniversari) € 50,00
Le esequie verranno celebrate martedì 3 settembre che difficile senza di te.- Ste.
alle ore 10.30 nella chiesa di Ognissanti presso il - Milano, 2 settembre 2019. L’accettazione delle adesioni, richieste via web, e-mail e chiamate
cimitero Monumentale di Bergamo.- La camera ar- da cellulari sono subordinate al pagamento con carta di credito
dente è allestita presso l’Hospice di Borgo Palazzo 2 settembre 2012 - 2 settembre 2019
in Bergamo. - Bergamo, 31 agosto 2019.
Guido Galli
I soci e tutti i dipendenti di STA Srl si stringono Sono grande grazie a te, sono uomo grazie a te,
ai familiari in questo momento di dolore per la per- passa il tempo e mi sento sempre più orgogliosa-
dita del caro mente simile a te, che anche da lassù continui ad
essere il mio faro, il mio condottiero e il mio amato
Matteo Spaliviero papà.- Ti sento sempre al mio fianco, intensamen-
- Mantova, 1 settembre 2019. te, anche se mi manchi tanto tanto.- Con amore
tuo figlio Mirko. - Milano, 2 settembre 2019.
La società Luigi Lavazza SpA si unisce al profon-
do dolore della moglie Silvia e della figlia Arianna 2 settembre 2000 - 2 settembre 2019
per la scomparsa di Sono ormai diciannove anni da quando l’
Matteo Spaliviero Avv. Antonio Pinto
e ne ricorda con stima la grande professionalità ed mi ha lasciata sola, ma lo sento sempre vicino, in-
umanità dimostrata nei lunghi anni di collabora- sieme alla mamma, Betti e Manlio, a guidarmi
zione. - Torino, 1 settembre 2019. nelle dure strade della vita con il suo esempio di
forza e cultura.- Isetta.
I cugini Baroli, Beaux, Belluschi, Calderara, Va- - Milano, 2 settembre 2019.
lerio, Vallardi sono affettuosamente vicini a Carlo,
Andrea, Marco e Beatrice per la scomparsa della 2 settembre 2012 - 2 settembre 2019
loro adorata
Adriano Danesi
Maria Grazia Vercelli Ciao Adriano, ci manchi nella tua eccezionalità.-
- Milano, 1 settembre 2019. Luisa, Selvaggia e Matteo Ferdinando.
- Milano, 2 settembre 2019.
Ciri, Franco con Claudia e Federico con Lisa con
enorme tristezza si stringono a Carlo, Andrea, Bea- 2 settembre 2016 - 2 settembre 2019
trice e Marco per la perdita della loro adorata
Alberto Cesana
Mimma Il tempo trascorre e tu sei sempre con me.- Raf-
- Milano, 1 settembre 2019. faella. - Milano, 2 settembre 2019.

Onoranze Funebri

FUNERALI
EUROPA
MOTTA
ONORANZE FUNEBRI
1945
TRASPORTI MILANO
CASA FUNERARIA
Via F. Sforza 43
Via A. T. Trivulzio 18 Tel. 02 55188032 02 29.51.40.93
Tradizione Innovazione e Stile
02.5513026/7
www.fusetti.it www.onoranzeeuropa.it www.impresamotta.it
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
SPORT 35
#

Nazionale Un altro brutto colpo. Dopo Chiellini, Roberto


Mancini (foto) perde anche De Sciglio. Il terzino,
punteggio pieno in un girone in cui le gerarchie, a
parte gli azzurri, si sono ribaltate. L’Armenia, da
infortuni, soprattutto quello del capitano Chiellini,
punto di riferimento tecnico ma anche dello
FuoriancheDeSciglio uscito per un problema muscolare alla coscia affrontare giovedì a Yerevan, è terza. La Finlandia, spogliatoio (è stato sostituito da Acerbi) ma anche
eccoD’Ambrosio sinistra durante il primo tempo di Juventus-Napoli,
sarà sostituito dall’interista D’Ambrosio. Da
domenica a Tampere, addirittura seconda. Due
trasferte insidiose se non affrontate nel modo
quelli di Piccini, Spinazzola, Pavoletti e Zaza. Fuori
Quagliarella, ma per scelta tecnica, così come
EManciniaspetta verificare anche le condizioni dell’acciaccato giusto. Per Mancini la seconda stagione azzurra, Biraghi e Politano, mentre Kean e Zaniolo, sono
notiziedaInsigne Insigne. Oggi la Nazionale si raduna a Bologna in quella che porta direttamente a Euro 2020, con stati retrocessi per punizione alla Under 21 di
vista della doppia ravvicinata trasferta in Armenia l’esordio all’Olimpico di Roma, comincia in salita. Nicolato. Unica novità Luca Pellegrini del Cagliari.
e Finlandia, 8000 chilometri di viaggio tra andata e Perché il campionato è iniziato tardi e gli azzurri Alessandro Bocci.
ritorno nel giro di quattro giorni. L’Italia è a hanno appena due giornate sulle gambe; per gli © RIPRODUZIONE RISERVATA

De Ligt-Koulibaly tedesca la Juve si è avvicinata a


Jerome Boateng del Bayern
Monaco, mentre lavora su più
tavoli col Barcellona: i blau-

quando la roccia
grana hanno un centrale in
uscita come il campione del
mondo Umtiti, ma la Juve po-
trebbe addirittura sacrificare

si scopre fragile
Bernardeschi in uno scambio
per Rakitic. In agenda c’è an-
che un possibile scambio col
Psg tra i terzini Meunier, na-
zionale belga, e De Sciglio.
L’ultimo giorno di mercato
Il flop delle difese: la Juve pensa al mercato sarà intenso, ma anche com-
plesso. Per Giovanni Martu-
sciello invece è il momento


delle confessioni («Da avver-
A 17 anni 7 mesi e 10 giorni, ria (ha finito coi crampi) si è sario odiavo Chiellini ma ho
Matthjis De Ligt diventa il più aggiunta alla scarsa intesa con scoperto un ragazzo d’oro che
giovane debuttante dell’Olan- Bonucci, col quale nel primo vive di entusiasmo anche do-
Bonucci da del Dopoguerra e concede tempo si è anche scontrato po un infortunio del genere) e
Le alla Bulgaria l’opportunità di nell’area bianconera. Anche delle profezie: «De Ligt diven-
potenzialità segnare un paio di gol. Poi se è costato 75 milioni, è stato terà come Giorgio».
nell’intervallo rimane negli strappato alla concorrenza di Nell’attesa, Ancelotti, dopo
di De Ligt spogliatoi a meditare e a fine tutte le grandi d’Europa ed è il aver rimontato tre gol allo Sta-
ci sono, partita prende atto dell’esone- giocatore più pagato della Ju- dium, deve fare i conti con
deve solo ro del c.t. Danny Blind, che ventus dopo Cristiano Ronal- sette reti subite in due partite
adattarsi aveva avuto il coraggio di lan- do (12 milioni netti coi bonus) e con il gesto goffo e sfortuna-
ciarlo dal primo minuto. Do- De Ligt ha dimostrato di non to del suo difensore simbolo,
po otto partite De Ligt è diven- essere ancora pronto, soprat- protagonista fino alla finale
Koulibaly tato titolare inamovibile degli tutto nei posizionamenti in (persa) della Coppa d’Africa
L’autogol Oranje e, en passant, anche area, anche se dopo Pjanic ha del 19 luglio e in ritardo di
mi fa male capitano dell’Ajax, il più gio- toccato più palloni di tutti sa- no della Juve e della Nazionale gari Chiellini avrà ripetuto, Colonne condizione: «È un autogol
vane di sempre a giocarsi una bato sera. dopo il 4-3 sul Napoli è sceso con altre parole e toni, anche A sinistra, Matthjis che mi fa male — ha detto KK
dopo quella semifinale di Champions. È chiaro però che le aspet- in campo con le stampelle per con De Ligt. De Ligt, 20 anni, — perché è arrivato dopo una
rimonta Il ragazzo insomma ha le tative sul ragazzino che man- consolare Kalidou Koulibaly, «Senza Giorgio dovremo acquistato rimonta incredibile. Mi di-
Ma siamo spalle molto larghe e difficil- giava troppo e veniva chiama- l’altro grande difensore uscito fare tutti di più — spiega Bo- dall’Ajax. A spiace ma devo, dobbiamo ac-
forti mente il debutto complicato to «Ciccio» sono alte. E lo so- a testa bassa dallo Stadium nucci — e io dovrò essere destra Koulibaly cettarlo: siamo forti. L’abbia-
contro il Napoli ne scalfirà le no diventate ancora di più do- per l’autogol che ha fatto crol- d’esempio per i più giovani, consolato da mo dimostrato. Lo dimostre-
certezze: De Ligt, come tutta po l’infortunio di Giorgio lare in un amen la grande ri- come Matthjis, oltre a Rugani Chiellini (LaPresse remo». Parla del Napoli. Ma
la Juve, è entrato in riserva Chiellini, che starà fuori fino a monta napoletana. Un gesto e Demiral. Le potenzialità di e Getty Images) sembra parli di lui e De Ligt.
nell’ultima mezzora e la con- primavera per la rottura del che spiega l’essenza del calcio De Ligt ci sono, deve solo Paolo Tomaselli
dizione atletica ancora preca- legamento crociato. Il capita- più di tante parole e che ma- adattarsi». Secondo la stampa © RIPRODUZIONE RISERVATA

GEOMETRA notevole esperienza 29ENNE diplomata, impiegata ammi-

laPICCOLA
la pubblicità con parole tue
Africa, Medio-Estremo Oriente, ingle-
se, francese offresi estero.
333.90.51.732
nistrativa generale, seria, ottime com-
petenze, recupero crediti, ottimo uso
pc, full-time, disponibilità immediata.
MONCALIERI Torino privato affitta in
palazzo d'epoca splendido apparta- S P E C I A L E
No perditempo call center.
GEOMETRA 20enne, esperienza stu-
dio architettura, automunito offresi. 345.39.85.397
CERCARSI
mento ammobiliato, adatto trasferti-
sti, salone, 3 camere, cucina, mansar- OPERAZIONI
Info e prenotazioni: Monza, Milano e provincia. per sede di Peschiera Bor- dato 335.80.47.609 COMMERCIALI
Tel 02 628 27 555 - 02 628 27 422 329.61.26.242 romeo personale automuni-
Fax 02 655 24 36 IMPIEGATA commerciale plurienna- to per consegne di giornali
e-mail: agenzia.solferino@rcs.it BUYER fiorentino aperto a collabora-
le esperienza estero, inglese francese, zione tra aziende lombarde e produt- nelle ore notturne preferi- BANCHE e multinazionali ricercano
il servizio è attivo dal lunedì al venerdì offresi. Tel. 333.31.48.983 bilmente residenti nella zo- immobili in affitto o vendita a Milano.
dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30 tori toscani. Esperienza 20ennale, in-
IMPIEGATO crea fogli Excel elaborati glese/francese 335.61.71.008 na di Milano centro. Tel. 02.67.17.05.43 BSG ADVISOR
e software personalizzati su suite Of- 039.88.16.25 STUDENTESSE massime referenze VIA OMBONI 6, MILANO
AMICI ANIMALI fice. 349.30.89.466 cercano trilocale/quadrilocale in Mila- info@bsgadvisor.com
PER SEDE DI NERVIANO
IMPIEGATO pluriennale esperienza
cercarsi personale automu-
no zone centrali. 02.67.47.96.25 TEL.: 02.29.51.82.72
>NUOVA RUBRICA ufficio paghe, laureato, valuta propo- CEDE:
ste pari mansioni in Milano e comuni COLLABORATORE familiare umbro nito per consegne di giorna-
Il mondo del pet in uno spazio di limitrofi. 349.28.38.600 pratico cucina, lavori domestici, giar- li nelle ore notturne prefe-
respiro nazionale: da oggi nasce la dinaggio, autista, esperienza venten- ribilmente residenti nella
INDUSTRIA addetto progettazione
rubrica
produzione valuta proposte stessa nale. Referenziato. 339.26.02.083 zona di Rho, Parabiago, Le- RICERCHIAMO ne-
AMICI ANIMALI gnano e Saronno. Tel.
Contattaci per un preventivo mansione in Milano e comuni limitrofi. gozi abbigliamento/
COLLABORATORE familiare, con 039.88.16.25
gratuito! 340.56.56.827
esperienza, ottima cucina, stiro, custo- BELLARIA Hotel Capanni tre stelle su- calzature in Italia per
Tel. 02.6282.7422 -02.6282.7555
agenzia.solferino@rcs.it
INGEGNERE meccanico gestione de, patente, offresi. Referenziato. perior. Tel. 0541.34.61.14 hotelca- nostra clientela sele-
tecnico-organizzativa stabilimento; panni.com. Sul mare. Offertissima
produzione, pianificazione, qualità,
389.06.72.102
8-15 settembre all inclusive 1 settima-
zionata. Pagamenti
EVENTI/TEMPORARY logistica, manutenzione; coordina- na euro 300 spiaggia privata, clima, garantiti.
COPPIA italiana con esperienze offre-
SHOP mento ufficio tecnico, controllo costi, piscina, idro, parcheggio.
si. Cell. 333.35.70.745 - Mail: SAN BABILA attico soleggiato, tran-
> NUOVA RUBRICA qualità, tempi, budget produzione;
analisi, monitoraggio conto economi-
ngkjord@libero.it quillo, doppia esposizione, terrazzo, RIMINI Hotel Alfieri due stelle . VENETO, storica soft-
cantina. CE in corso. 335.68.94.589 0541.38.14.36. Gestione famigliare.
Organizzare e promuovere eventi da co; nord Italia, Francia.
CUSTODE portiere professionale con Vicino mare. Completamente ristrut-
ware house settore
oggi è più facile con la nostra nuova
rubrica
366.45.34.552
esperienza offresi per villa o palazzo. turato. Scelta menù carne/pesce. Wifi, sicurezza sul lavoro,
EVENTI/TEMPORARY SHOP INGLESE fluente, impiegato commer- Tel. 328.56.49.852 spiaggia, parcheggio. Speciale set- distributori automatici
Contattaci per un preventivo ciale, laureato, pluriennale esperienza tembre in pensione completa da 36
gratuito! relazione clienti italiani/stranieri, va- BANCHE DPI. Clientela nazio-
ITALIANA collaboratrice domestica euro. www.hotelalfieririmini.com
Tel. 02.6282.7422 -02.6282.7555 luta, Milano. 338.37.66.816
per famiglia offresi lunedì-venerdì (so- MULTINAZIONALI nale.
agenzia.solferino@rcs.it RIMINI Hotel Leoni tre stelle.
PROGETTISTA meccanico 50enne,
esperto Cad 3D, valuta offerte di la-
lo pomeriggio). Possibilmente Milano •RICERCANO appartamenti, uffi- 0541.38.06.43 - Direttamente mare.
voro 348.75.02.891
città vicino metropolitana. Referenzia- ci, negozi affitto vendita. Milano e Offertissima all inclusive settembre a SALERNO provincia,
ta. Telefonare 14.00/19.00 - provincia. 02.29.52.99.43
RAGIONIERE Milano, pluriennale 347.58.36.106
partire da Euro 40,00. Ricchi menù, terreno 14,86 ettari
verdure buffet. Spiaggia compresa, pi-
esperienza contabilità e bilanci, ottimo scina, parcheggio, area benessere, bosco ceduo/meleto.
inglese, Word, Excel, offresi per socie- area bimbi, animazione - www.hotel- Ideale per agriturismo.
AMMINISTRATIVA contabilità ge- tà e commercialisti. 340.42.29.653 - leoni.it
nerale, prima nota, iva, cassa, banca, rbarisciani@yahoo.it
fatturazione attiva/passiva, esperien- RAGIONIERE, 62enne, esperienza LECCO provincia, av-
za ventennale, Milano e Milano nord. trentennale co-ge, clienti, fornitori, viato pub/birreria, APE:
347.56.23.338 banche, iva, agenti, enasarco, intra-
BUYER, pluriennale esperienza piani- stat, F24-770, bilancio ante imposte, VENDESI Srl Ricerca e Selezione con
G - IPE: 321,86 kWh/
ficazione acquisti, logistica, operazioni disoccupato offresi. Disponibilità im- autorizzazione ministeriale 2017. Bi- mca. Clientela conso-
doganali, ottima conoscenza lingua mediata. Cell. 338.60.39.240 lancio pulito, ideale start-up o interes- lidata.
inglese, valuta proposte in Milano e RESPONSABILE amministrativo de- sante progetto web. 333.54.50.778
comuni limitrofi. 334.99.51.735 cennale esperienza predisposizioni bi-
CONTABILE, pluriennale esperienza BERGAMO provin-
lanci, controllo gestione, coordina-
consolidata in multinazionali, contabi-
lità generale, Iva, banche, bilancio, va-
mento personale, Milano centro sud. cia, avviato bar/pub/
334.81.12.161 pizzeria. Clientela con-
luta proposte anche part-time. Affida-
RESPONSABILE produzione planner
bilità, precisione. Milano/Milano nord.
programmazione produzione, espe-
solidata. APE: G - IPE:
349.58.72.839
CORPORATE marketing - communi- rienza pluriennale gomma plastica, AUTOGIOLLI: compra automobili e 321,86 kWh/mca.
cation, relazioni esterne. Pluriennale zona Milano 347.46.17.284 fuoristrada, qualsiasi cilindrata. Pas-
esperienza in prestigiose aziende, lau- SEGRETARIA pluriennale esperien- saggio di proprietà, pagamento im-
reato, inglese fluente, valuta. za, back office, inglese, ordini, ddt, im- mediato. Milano 02.89.50.41.33 -
349.65.90.811 port/export, office. 338.48.82.001 327.33.81.299
36
SPORT Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Ippica Tennis Golf


Vargiu centra a San Siro la vittoria n. 3.000 Us Open: Federer nei quarti, oggi Berrettini Gagli secondo all’Omega European Masters
(l. fer.) Nessuno come Dario Vargiu tra i fantini in attività in Italia: il Battendo il belga Goffin in tre facili set (6-2, 6-2, 6-0) Roger Federer Grande prestazione di Lorenzo Gagli, secondo dopo un playoff
43enne jockey di Oristano, 6 volte capolista annuale, vincitore del si è assicurato un posto nei quarti di finale dell’Open Usa, l’ultimo nell’Omega European Masters disputato a Crans Montana (Svizzera).
Derby in Italia, Germania e Qatar, e patito di rap nel gruppo sardo dei Slam della stagione: affronterà il bulgaro Dimitrov, che si è L’azzurro aveva chiuso i 4 giri del torneo con 266 colpi (-14) alla pari
Bravura Bros, ieri a San Siro ha vinto la corsa numero 3.000 in sbarazzato di De Minaur (7-5, 6-3, 6-4). Eliminata la numero 2 del con lo svedese Sodeberg, il nordirlandese McIlroy (numero 2 del
carriera. È il quinto di ogni tempo, dietro due fantini degli anni 30-50 mondo Barty (6-2, 6-4 dalla cinese Wang). E oggi torna in campo mondo), il finlandese Samooja e l’argentino Romero. Lo spareggio se
(Paolo Caprioli e Saverio Pacifici), il primatista Enrico Camici (4.100 Matteo Berrettini, l’ultimo italiano in tabellone: il romano sfida negli lo è aggiudicato Sodeberg, che ha così portato a casa un assegno da
successi per il fantino di Ribot) e Gianfranco Dettori (il padre di ottavi il russo Rublev, killer di Kyrgios. In campo anche la n.1 Osaka 416.660 euro. Tra gli italiani bene anche Renato Paratore, che ha
Lanfranco). © RIPRODUZIONE RISERVATA (contro Bencic) e il n.2 Nadal (contro Cilic). Eurosport dalle 16.50. chiuso al 12° posto dopo aver realizzato una buca in uno nel 3° giro.

Le pagelle Pareggio
Giallorossi
senza i nuovi
acquisti,
Lazio
Immobile
Correa sprint
6 Strakosha Quando la Roma tira
spreca troppo
in porta, o segna (su rigore) o
prende il palo.
5,5 Luiz Felipe In affanno e
ammonito, viene sostituito prima
che si arrivi a metà partita.
6 Acerbi Confusionario, però
efficace su uno Dzeko un po’ spento. ROMA Lamentarsi per un pa-
6 Radu Nel finale prova a spingere. reggio alla seconda giornata è
6 Lazzari Il motorino viaggia a probabilmente esagerato. La
marce ridotte, potrebbe incidere e sensazione che il derby roma-
invece si vede poco. no lascia, però, è netta: la La-
6,5 Milinkovic-Savic Il mani che dà zio ha sprecato un’occasione
il rigore alla Roma è una mezza forse unica di arrivare alla
ingenuità, ma spesso giganteggia e pausa con 6 punti e, soprat-
pennella. Manda in porta Immobile, tutto, di far vivere alla Roma
recupera la palla dell’1-1, viene due settimane da incubo, in
stranamente sostituito. piena crisi. Più in forma, più
6 Leiva Un bel palo in avvio, poi rodata, più qualitativa: c’era-
poco più della normalità. no tutte le condizioni per por-
7 Luis Alberto Puntuale sul gol, tare a casa una partita che,
accende la Lazio con continuità. nella Capitale, ha sempre un

Più Lazio che Roma


6 Lulic Under si marca da solo; valore che va oltre la classifica
quando offende trova i varchi, però e influenza gli animi.
mai il cross giusto. Simone Inzaghi ne è co-
7 Correa Se parte è impossibile da sciente: «Certe partite biso-
arginare. Un diagonale finito sul gna vincerle. Dovevamo esse-
palo, il 2-1 fallito dopo uno spunto re più bravi a sfruttare Lazzari

nel derby dei pali


bruciante. sulla fascia, visto che poteva
5,5 Immobile Il palo è un gol giocare spesso uno contro
sbagliato. Litiga con il pallone uno. Abbiamo avuto tante oc-
mentre vola verso la porta, ha casioni, visto i 21 tiri in porta
almeno la lucidità per trasformare contro 7, ma non siamo stati
l’errore nell’assist per Luis Alberto. abbastanza bravi a concretiz-
6 Bastos Non vacilla mai. zare». In particolare non lo è
6 Parolo Entra e prende la traversa. stato Ciro Immobile, che ha
6,5 Inzaghi La sua Lazio è solida e servito l’assist del pareggio a
nella ripresa si impadronisce della
partita, ma perché toglie Milinkovic-
Luis Alberto ma ha fallito un
gol clamoroso (una specie di A Kolarov (rigore) risponde Luis Alberto Lazio 1
Savic che si era appena inventato
dal nulla il pareggio?
rigore in movimento) e non è
stato al suo solito livello in un Show all’Olimpico, i rimpianti sono di Inzaghi Roma 1
Stefano Agresti altro paio di occasioni. Marcatori: Kolarov (rigore) 17’ p.t.; Luis
© RIPRODUZIONE RISERVATA Paulo Fonseca esce con un Alberto 12’ s.t.
punto dal suo primo derby, lo nel recupero, Smalling è LAZIO (3-5-2): Strakosha 6; Luiz Felipe
anche se le domande sulla ve- appena arrivato. Anche in una 5,5 (Bastos 6 40’ p.t.), Acerbi 6, Radu 6;
ra identità della Roma restano simile emergenza, però, risul-
Roma ancora senza risposta. Così ta incomprensibile la passio-
Lazzari 6, Milinkovic-Savic 6,5 (Parolo 6
26’ s.t.), Leiva 6, Luis Alberto 7, Lulic 6
come è difficile dirimere se il ne del tecnico per Pastore (Jony s.v. 33’ s.t.); Correa 7, Immobile 5,5.
Zaniolo è l’anima portoghese sia un uomo for- che, come contro il Genoa, è All: S. Inzaghi 6,5
7 Pau Lopez Ci mette spesso le tunato o sfortunato. I quattro entrato dalla panchina senza ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez 7; Florenzi
manone, dà sicurezza. I pali (4 volte) legni colpiti dalla Lazio con- offrire un minimo contributo. 6 (Diawara s.v. 43’ s.t.), Mancini 6, Fazio
arrivano dove lui non può. tro i due della Roma farebbe- Meglio sarebbe stato alzare 5,5, Kolarov 6; Lo. Pellegrini 6,5, Cristante
6 Florenzi Difende caparbio, ro pensare alla prima ipotesi. Lorenzo Pellegrini trequarti- 6; Cengiz Under 4,5 (Pastore 5 22’ s.t.),
Zaniolo 7 (Santon 5 34’ s.t.), Kluivert 5;
attacca quando può. Finisce da Il peso specifico dei nuovi ac- sta. Dzeko 5,5. All: Paulo Fonseca 5,5
esterno d’attacco. quisti, finora, è invece il vero L’infortunio di Zappacosta
6 Mancini Al debutto in una difesa alibi di una partenza così in- prima ancora dell’inizio ha in Arbitro: Guida 6
a quattro che non conosce, soffre certa. Ieri non c’era l’infortu- qualche modo mandato al- Ammoniti: Luiz Felipe, Zaniolo, Radu,
Florenzi, Acerbi e Santon
ma non crolla. nato Spinazzola, Zappacosta è l’aria i piani dei due tecnici, Recuperi: 2’ più 4’
5,5 Fazio Spesso in difficoltà. La andato k.o. nel riscaldamento che avevano preparato la gara
Roma aspetta — con ansia — che (polpaccio), Veretout non ha su Florenzi esterno alto. La
Smalling si alzi dalla panchina. fin qui giocato nemmeno un partita così è esplosa, proprio
6 Kolarov Trasforma il rigore, è minuto, Diawara è entrato so- come se le squadre si trovas-
concreto contro Lazzari ma perde il
pallone da cui nasce il pareggio.
6,5 Pellegrini La Roma là in mezzo
è in inferiorità, ma lui c’è.
Il capo ultrà ucciso
6 Cristante Non perde mai la
tranquillità, ma un pallone
rischiosissimo nel finale, quello sì.
L’addio a Diabolik tuzioni, in particolare il pre-
fetto e la Digos» per aver dato
il consenso alla coreografia, è
4,5 Cengiz Under Inesistente,
rimane in campo più del necessario.
7 Zaniolo Piedi e fisico, è l’anima fra petardi, striscioni stata la sorella di Piscitelli,
Angela, mentre la vedova, Ri-
ta, con le figlie, è comparsa

e saluto romano
offensiva della Roma. Prende due sotto la curva. Di fronte a lei,
pali, reagisce così all’esclusione (per lo striscione per il marito: «È
motivi disciplinari) dalla Nazionale. uno che se muore non ci cre-

Ma niente incidenti
5 Kluivert Gioca per l’infortunio di dere perché è capace pure di
Zappacosta nel riscaldamento. Mai rinascere», c’era scritto, dal
un guizzo, fa sempre la scelta brano «Fenomeno» di Califa-
sbagliata. no.
5,5 Dzeko Non è in giornata, però è Uno dei momenti più deli-
anche assistito poco e male. ROMA Il volto di Fabrizio Pisci- vita in un parco pubblico il ra dell’ordine pubblico verso i Lo specialista cati del pomeriggio, al centro
5 Pastore Ma davvero in panchina telli nella coreografia della primo, per mano di un poli- tifosi, tanto che si ipotizza di Aleksandar Kolarov esulta di un dispositivo di sicurezza
non c’è uno più pronto di lui? Curva Nord laziale, un enor- ziotto che ha sparato sull’au- non vietare in occasione delle dopo aver trasformato il rigore senza sbavature. Così, anche
5 Santon Entra a una manciata di me ritratto che scorre fino al tostrada il secondo. prossime trasferte della Spal del momentaneo vantaggio grazie al nutrito spiegamento
minuti dalla fine, prende posto occupato dagli Irriduci- Ma consentire l’omaggio a nella Capitale (come avvenuto romanista. Il difensore di uomini e mezzi (1.500
un’ammonizione, ne meriterebbe bili, dove ne campeggia anche Diabolik — il soprannome invece nel 2017 e nel 2018) ha realizzato cinque dei agenti, anche con cavalli e
un’altra. Rischia il patatrac. un altro, più piccolo, di Ga- del fondatore degli Irriducibi- l’ingresso all’Olimpico del sei rigori calciati in serie A, idranti), il derby è filato via li-
5,5 Fonseca Primo tempo alla pari, briele Sandri. Il ricordo degli li, gruppo egemone della bandierone-simbolo con il quattro su quattro con la maglia scio, senza incidenti. Un’ora
poi sbanda. Inspiegabile ultrà biancocelesti per chi è Nord, freddato il 7 agosto in volto di Federico Aldrovandi, della Roma (Ap) prima dell’inizio della partita,
l’inserimento del molle Pastore. scomparso in situazioni tragi- un agguato nel parco degli morto nel 2015 a Ferrara du- corteo spontaneo di un mi-
s. a. che, seppur molto diverse: un Acquedotti — potrebbe rap- rante un controllo di polizia. gliaio di laziali da piazzale di
© RIPRODUZIONE RISERVATA regolamento di conti di mala- presentare una prima apertu- La prima a ringraziare «le isti- Ponte Milvio allo stadio —
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019
SPORT 37
#

Vuelta La salita, durissima. La pioggia, il freddo e la


grandine nel finale. La tattica (tra l’arrembante e il
lasciare la vittoria di tappa a Pogacar. Bravo lo
sloveno a scattare nel finale, pessima l’ammiraglia
Angel Lopez (caduto nel tratto sterrato), 20” su
Valverde e 1’42” su Pogacar. Pesantissimo il
Sotto il diluvio delirante) della Movistar. L’ennesima esplosione prima incapace di gestire i suoi big e poi di ritardo di Fabio Aru, nella salita dove il sardo
esplode Pogacar nel 2019 di un giovane talento, lo sloveno Tadej
Pogacar (nella foto Epa). La crisi profonda di Fabio
convincere Soler ad aspettare e aiutare capitan
Quintana, con lo spagnolo che ha mandato
conquistò la Vuelta quattro anni fa: l’ex capitano
Emirates è arrivato col gruppo dei velocisti, a
Quintana leader Aru. Questo e molto altro ha offerto la Andorra- platealmente a quel paese i suoi direttori sportivi. 32’25” dal compagno vincitore. Oggi la corsa
Aru crisi profonda Cortals d’Encamp, 9ª tappa della Vuelta, tanto Quintana, secondo, riesce comunque a strappare riposa, domani la crono di Pau (36 chilometri)
breve (94 chilometri) quanto avvincente. Pur con la maglia rossa di leader alla vittima designata dovrebbe consegnare la maglia a Roglic.
tre uomini nelle primissime posizioni (Quintana, Edet (che perde 6’) ed ora guida con appena 6” di Marco Bonarrigo
Soler e Valverde) la corazzata Movistar è riuscita a vantaggio su un tonicissimo Roglic, 17” su Miguel © RIPRODUZIONE RISERVATA

Colpo secco
Luis Alberto,
il primo da
destra,
L’Atalanta patisce
il «Mazzarrismo»
pareggia il
derby con
questo destro.
Lo spagnolo ha

Il Toro non molla mai


giocato una
buona gara
accendendo
spesso il gioco
della Lazio

Tra sorpassi e controsorpassi i granata si esaltano


(Afp)

DAL NOSTRO INVIATO

PARMA All’attacco. Ora sì, sem-


bra un vizio, una magnifica
ossessione. Atalanta-Torino
regala cinque gol e cento
emozioni, consegna la vitto-
ria ai granata. E diventa la not-
te del «Mazzarrismo». Ora è
ufficiale, la squadra di Walter
Mazzarri è la bestia nera della
magnifica Atalanta di Gaspe-
rini. Un anno fa arrivò terza,
ma ai granata concesse quat-
tro punti. Stavolta il Toro vin-


ce pure in trasferta.
sero ad improvvisare. Tanto lamente da Kolarov, ma non il Due treni in corsa, nella
subito. Persino troppo nella
prima mezzora. Un gol «ve-
ro»: Kolarov su rigore per fal-
secondo gol che sembrava
inevitabile. Pau Lopez salva il
pareggio con una parata im-
6 notte del controesodo. Non è
solo il Duvan Zapata Show. È
anche un altro modo (splen-
lo di mano di Milinkovic su portante su Correa, Parolo nel i gol segnati dido) di fare l’attaccante:
cross di Dzeko che, secondo recupero centra il quarto palo dal romanista quello di Belotti, capitano
Inzaghi «ha mirato» al brac- (traversa). Aleksandar granata. Può non far gol, ma
cio dell’avversario. Tre pali La Lazio, in sintesi, sembra Kolarov nel fa sempre reparto. È anche
per la Lazio: Leiva, in pratica parecchio più attrezzata per la 2019: nessun questa la sfida infinita tra due
alla prima azione; Immobile, lotta al quarto posto. Immobi- difensore ha squadre che corrono, segna-
ma è molto più errore che le non fallirà spesso il gol già fatto meglio no, divertono, non si ferma-
sfortuna; Correa con un tiro a Inzaghi fatto che ha spedito sulla tra- in serie A no, si confermano. A Parma
giro. Due pali per la Roma, Certe versa. La Roma, invece, può ri- finisce 2-3, vantaggio granata, Decisivo Armando Izzo segna in scivolata il gol del 3-2 all’Atalanta (Ansa)
colpiti in fotocopia da Zaniolo
da una ventina di metri e un
salvataggio a portiere battuto
partite, con
così tante
occasioni, Testa a testa
10 pari e sorpasso, nuovo aggan-
cio, controsorpasso. Zapata,
doppietta, si porta a spasso Atalanta 2
14 minuti, con il diagonale
vincente di Zapata. L’Atalanta
di Milinkovic-Savic su colpo bisogna Laziali più attrezzati per i tiri mezza difesa, illude i suoi che Torino 3 ha gambe più leggere, il Toro
di testa di Cristante. La Lazio nello specchio la vittoria sia cosa semplice. sente il peso della notte di
lascia un’impressione miglio-
vincerle il quarto posto. Kalinic effettuati Storie, questo Toro è forgiato Marcatori: Bonifazi 24’, Zapata 38’ p.t.; Wolverhampton, però ha


re per la fluidità del suo gioco: e forse Mkhitaryan ieri nel per non mollare mai. Zapata 9’, Berenguer 12’, Izzo 21’ s.t. energie. Muscoli, soprattutto
si vede che Inzaghi sta alle- per Fonseca derby: Appunti da un viaggio in ATALANTA (3-4-2-1): Gollini 6; Toloi testa. È la quarta partita in
nando da tempo gli stessi in- 7 da parte movimento: Berenguer, Ilicic, 5,5 Djimsiti 6,5, Masiello 6; Hateboer 6, dieci giorni e la squadra di
terpreti. La Roma è ancora alla della Lazio, Zapata, Gomez, De Silvestri. De Roon 6,5 Pasalic 7 (Muriel 6 18’ s.t.), Mazzarri non sembra mai an-
ricerca della sua identità, ma salire solo se i nuovi arrivi — a 3 della Roma Sono solo alcuni dei nomi tra Gosens 5,5 (Arana s.v. 35’ s.t.); Ilicic 7, dare in riserva.
ribatte colpo su colpo. Il sim- partire da Smalling in difesa e quelli che provano a rompere Gomez 6 (Malinovsky 6 22’ s.t.); Zapata Può anche farsi strapazzare

6
bolo è Zaniolo, che gioca una Veretout a centrocampo — l’equilibrio, prima che al 24’ 7,5. All.: Gasperini 6 da Zapata che fa 2-1, ma tre
gara quasi da rugbista, in per- daranno un gran contribuito. sbuchi la testa di Bonifazi, au- TORINO (3-5-2): Sirigu 7,5; Izzo 7, Djidji minuti dopo Meité fa la prima
cussione. Una prestazione Le ultime ore di mercato di si- tore del gol che sblocca Ata- 6, Bonifazi 7; De Silvestri 6,5, Baselli 7,5 cosa giusta e inventa un assist
che sarà sicuramente piaciuta curo non servono a Tare. Pe- i pali lanta-Toro. Grande viaggio, (Lukic s.v. 33’ s.t.), Rincon 7, Meité 6,5, mozzafiato per il 2-2 di Beren-
al c.t. Roberto Mancini. trachi, invece, avrebbe parec- colpiti ieri bellissima partita. I bergama- Aina 6,5; Berenguer 7 (Laxalt s.v. 38’ guer. Altri 9 minuti, punizio-
s.t.), Belotti 6,5. All.: Mazzarri 8
L’umidità tropicale pone chio da fare, come gli ha chie- nel derby: schi impongono subito il rit- ne, schema, terzo assist di Ba-
un quesito: che ritmi potran- Fonseca sto anche Fonseca nella con- quattro mo, il Toro reagisce in fretta. Arbitro: Doveri 6 selli in 2 partite e 2-3 di Izzo.
no tenere le due squadre nella Partita vera ferenza stampa dopo il match dalla Lazio E quando passano in vantag- Ammoniti: Hateboer, De Roon; L’Atalanta ci riprova, Sirigu
ripresa? La Roma regge per per veri (proprio ieri è arrivato Kali- e due gio sono i granata che inizia- Berenguer (che da oggi avrà Ujkani come
Recuperi: 1’ più 3’
una decina minuti, sempre tifosi: per nic). Il colpo dell’ultima ora dalla no a macinare gioco, creando vice), fa bene il suo. Può ba-
aggrappata a Zaniolo, poi la noi è un potrebbe essere Mkhitaryan Roma una, due, almeno tre occasio- stare. Gioco, partita, stazione.
Lazio prende il campo e do- punto dell’Arsenal. ni per raddoppiare. E fallen- Benvenuti nel Mazzarrismo.
mina. Arriva il pareggio di Lu- importante Luca Valdiserri dole, sistematicamente. È così Giampiero Timossi
is Alberto, su palla persa ma- © RIPRODUZIONE RISERVATA che l’Atalanta pareggia, dopo © RIPRODUZIONE RISERVATA

■ Partite totali ■ Casa ■ Fuori Casa


SERIE A 2a giornata SERIE A Classifica G Giocate V Vinte N Nulle P Perse F Reti fatte S Reti subite
BOLOGNA SPAL 1-0 Punti G V N P V N P V N P F S
con il percorso trasformato in consentito ai tifosi di omag- Roberto Soriano (Bo) 48' st. Arbitro: Marco Di
Bello INTER 6 2 2 0 0 1 0 0 1 0 0 6 1
una gigantesca isola pedona- La vicenda giare il feretro del capo ultrà, JUVENTUS 6 2 2 0 0 1 0 0 1 0 0 5 3
le, blindata come il centro cit- non ci sono stati incidenti MILAN BRESCIA 1-0
Calhanoglu (Mi) 12' pt. Arbitro: Rosario Abisso TORINO 6 2 2 0 0 1 0 0 1 0 0 5 3
tà —, in memoria di Diabolik: ● Fabrizio provocati dagli ultrà, che per LAZIO 4 2 1 1 0 0 1 0 1 0 0 4 1
fumogeni, lanci di petardi, sa- Piscitelli, detto il primo tempo non hanno in- JUVENTUS NAPOLI 4-3
Danilo (Ju) 16', Higuain (Ju) 19' pt, Cristiano GENOA 4 2 1 1 0 1 0 0 0 1 0 5 4
luti romani e slogan antisemi- Diabolik, capo coraggiato la loro squadra, in Ronaldo (Ju) 17', Manolas (Na) 21', Lozano BOLOGNA 4 2 1 1 0 1 0 0 0 1 0 2 1
ultrà della (Na) 23', Di Lorenzo (Na) 36', Koulibaly aut.
ti contro i romanisti. Al centro parte in segno di protesta (Ju) 47' st. Arbitro: Daniele Orsato VERONA 4 2 1 1 0 0 1 0 1 0 0 2 1
del lungotevere polizia, cara- Lazio, è stato contro l’inasprimento delle SASSUOLO 3 2 1 0 1 1 0 0 0 0 1 5 3
assassinato LAZIO ROMA 1-1
binieri e Finanza a separare i pene previste dal Decreto si- Kolarov (Ro) rig. 17' pt, Luis Alberto (La) 13' PARMA 3 2 1 0 1 0 0 1 1 0 0 3 2
laziali dai romanisti, attestati con un colpo curezza, in parte contro i gio- st. Arbitro: Marco Guida NAPOLI 3 2 1 0 1 0 0 0 1 0 1 7 7
davanti a ponte Duca d’Aosta. di pistola catori di Inzaghi «rei» di non ATALANTA TORINO 2-3 ATALANTA 3 2 1 0 1 0 0 1 1 0 0 5 5
il 7 agosto nel Bonifazi (To) 24', Duván Zapata (At) 38' pt, BRESCIA 3 2 1 0 1 0 0 0 1 0 1 1 1
Anche qui solo slogan contro aver ricordato proprio Diabo- Duván Zapata (At) 9', Alex Berenguer (To) 12',
Parco degli MILAN 3 2 1 0 1 1 0 0 0 0 1 1 1
i «cugini» e qualche lancio di lik. Che è stato invece omag- Izzo (To) 21' st. Arbitro: Daniele Doveri
UDINESE 3 2 1 0 1 1 0 1 0 0 0 2 3
bottigliette. Nessun contatto, Acquedotti giato dai romanisti, in Curva CAGLIARI INTER 1-2 ROMA 2 2 0 2 0 0 1 0 0 1 0 4 4
smentita l’aggressione a un Sud, dove non c’è stata coreo- Martinez (In) 27' pt, João Pedro (Ca) 5',
Lukaku (In) rig. 27' st. Arbitro: Fabio Maresca FIORENTINA 0 2 0 0 2 0 0 1 0 0 1 4 6
ambulante bengalese. ● Secondo grafia ma sono stati esposti SPAL 0 2 0 0 2 0 0 1 0 0 1 2 4
GENOA FIORENTINA 2-1
Controllati durante il de- gli inquirenti si due striscioni: «Riposa in pa- Cristián Zapata (Ge) 11' pt, Kouamé (Ge) 20', CAGLIARI 0 2 0 0 2 0 0 2 0 0 0 1 3
flusso i movimenti di un è trattato di un ce, Fabrizio» e «Vola alto, Dia- Pulgar (Fi) rig. 31' st. Arbitro: Piero Giacomelli LECCE 0 2 0 0 2 0 0 1 0 0 1 0 5
gruppetto di giovani con i ca- regolamento blo». Per fortuna, c’è stato LECCE VERONA 0-1 SAMPDORIA 0 2 0 0 2 0 0 1 0 0 1 1 7
Pessina (Ve) 36' st. Arbitro: Juan Luca Sacchi
schi vicino a piazza Mancini e di conti. Ieri spazio anche per un ricordo
SASSUOLO SAMPDORIA 4-1
viale Pinturicchio, dalla parte gli ultrà laziali dell’ex tecnico giallorosso Lu- Berardi (Sas) 29', Berardi (Sas) 36', Berardi
MARCATORI
3 RETI: Berardi (SAS) 2 RETI: D. Zapata, Muriel (ATA), Pulgar (FIO, 2 rig.), Kouamé (GEN), Lukaku
opposta del Tevere. Insomma, lo hanno is Enrique, travolto dalla tra- (Sas) 43' pt, Traore (Sas) 2', Quagliarella
(Inter, 1 rig.), Immobile (LAZ), Insigne (NAP, 1 rig.), Kolarov (ROM, 1 rig.)
dopo i difficili giorni dei fu- celebrato gedia della morte della figlia (Sam) rig. 22' st. Arbitro: Luca Pairetto
UDINESE PARMA 1-3
nerali di Diabolik, con le accu- Xana. Lasagna (Ud) 17', Gervinho (Pa) 43' pt, PROSSIMO TURNO
se rivolte dai parenti di Pisci- Rinaldo Frignani Gagliolo (Pa) 14', Inglese (Pa) 30' st. Arbitro: Domenica 15/9, ore 15: Brescia-Bologna; Fiorentina-Juventus; Genoa-Atalanta; Verona-Milan;
Marco Piccinini Inter-Udinese; Napoli-Sampdoria; Parma-Cagliari; Roma-Sassuolo; Spal-Lazio; Torino-Lecce.
telli alla Questura di non aver © RIPRODUZIONE RISERVATA
38 Lunedì 2 Settembre 2019 Corriere della Sera

Tv
Teleraccomando RAI 1 RAI 2 RAI 3 RETE 4 CANALE 5 ITALIA 1 LA 7
di Maria Volpe
7.00 TG1 Attualità 11.20 FILM LA NAVE DEI SOGNI - 12.00 SPECIALE TG3 "FESTIVAL 11.20 RICETTE ALL'ITALIANA 9.50 TERRA DI GREMLINS 6.50 I PUFFI Cartoni Animati 6.00 METEO - OROSCOPO
7.10 UNOMATTINA ESTATE MAURITIUS Drammatico DEL CINEMA" A VENEZIA Lifestyle Documentari 7.15 C'ERA VOLTA... POLLON Attualità
Attualità (Ger 2014). Di H.J. Tögel Attualità 12.00 TG4 TELEGIORNALE 10.55 TG5 - EDIZIONE DELLE 10 Cartoni Animati 7.00 OMNIBUS NEWS
7.30 TG1 L.I.S. Attualità 13.00 TG2 - GIORNO Attualità 12.25 QUANTE STORIE Attualità Attualità Attualità 7.45 ROSSANA Cartoni Animati Attualità
8.00 TG1 Attualità 13.30 TG2 E...STATE CON 12.55 VOX POPULI Rubrica 12.30 RICETTE ALL'ITALIANA 11.00 FORUM 8.15 ANNA DAI CAPELLI ROSSI 7.30 TG LA7
9.00 TG1 Attualità COSTUME Attualità 13.15 PASSATO E PRESENTE Lifestyle Attualità Cartoni Animati Attualità

Myrta Merlino
9.35 RAI PARLAMENTO 13.50 TG2 - MEDICINA 33 Att Documentari 13.00 LA SIGNORA IN GIALLO 13.00 TG5 Attualità 8.40 EVERWOOD Serie Tv 7.55 METEO - OROSCOPO
TELEGIORNALE Telegiornale 14.00 STREGHE Serie Tv 14.00 TG REGIONE Attualità Serie Tv 13.40 X-STYLE Attualità 10.30 BONES Serie Tv Attualità
10.00 TG1 Attualità 15.30 SQUADRA SPECIALE 14.20 TG3 Attualità 14.00 LO SPORTELLO DI FORUM 13.45 BEAUTIFUL Soap Opera 12.25 STUDIO APERTO Attualità 8.00 OMNIBUS - DIBATTITO

ricomincia 10.30 TUTTO CHIARO Attualità


11.20 DON MATTEO Fiction
COBRA 11 Serie Tv
17.15 ULTIMA TRACCIA: BERLINO
14.50 TGR PIAZZA AFFARI
Attualità
Attualità
15.30 HAMBURG DISTRETTO 21
14.10 UNA VITA Telenovela
14.45 BITTER SWEET -
13.05 SPORT MEDIASET Attualità
13.45 I SIMPSON Serie Tv
Attualità
9.40 COFFEE BREAK Attualità

da Cottarelli 13.30 TELEGIORNALE Attualità


14.00 IO E TE Attualità
15.40 IL PARADISO DELLE
Serie Tv
17.45 PAPÀ A TEMPO PIENO
Telefilm
15.05 IL COMMISSARIO REX Serie
Tv
15.50 RAI3 PER ENZO BIAGI -
Serie Tv
16.30 FILM KING KONG 2
Avventura (USA 1986). Di
INGREDIENTI D'AMORE
Telenovela
15.30 IL SEGRETO Telenovela
15.00 I GRIFFIN Cartoni Animati
15.25 THE BIG BANG THEORY
Serie Tv
11.00 L'ARIA CHE TIRA Attualità
13.30 TG LA7 Attualità
14.05 FILM L'INFERNO DI
SIGNORE Fiction 18.05 RAI PARLAMENTO GIRO DEL MONDO John Guillermin 16.30 FILM INGA LINDSTROM - 15.55 THE MIDDLE Serie Tv CRISTALLO Drammatico
16.30 TG1 Attualità TELEGIORNALE Documentari 18.55 TG4 TELEGIORNALE ARRIVEDERCI A 16.25 BABY DADDY Serie Tv (USA 1974). Di John
16.40 TG1 ECONOMIA Attualità Telegiornale 16.50 GRAZIE DEI FIORI Attualità Attualità ERIKSBERG Drammatico 17.20 HOW I MET YOUR MOTHER Guillermin, Irwin Allen
16.50 LA VITA IN DIRETTA ESTATE 18.15 TG 2 Attualità 17.30 GEO MAGAZINE Attualità 19.30 I VIAGGI DI (Germania 2009). Di John Serie Tv 17.20 ULTIME DAL CIELO Telefilm
Attualità 18.30 RAI TG SPORT Attualità 19.00 TG3 Attualità DONNAVVENTURA Delbridge 18.15 LOVE SNACK Spettacolo 18.00 JOSÉPHINE, ANGE
20.00 TELEGIORNALE Attualità 18.50 N.C.I.S. Serie Tv 19.30 TG REGIONE Attualità Documentari 18.45 CADUTA LIBERA Spettacolo 18.30 STUDIO APERTO Attualità GARDIEN Serie Tv
18.45 REAZIONE A CATENA Spe 20.30 TG2 - 20.30 20.00 BLOB Attualità 19.55 TEMPESTA D'AMORE 20.00 TG5 Attualità 19.25 C.S.I. NEW YORK Serie Tv 20.00 TG LA7
20.30 TECHETECHETÈ (LL MEGLIO Attualità 20.15 BOEZ - ANDIAMO VIA Telenovela 20.40 PAPERISSIMA SPRINT 20.25 CSI Serie Tv Attualità
DELLA TV) Videoframmenti 21.00 TG2 POST Attualità Documentari 20.30 STASERA ITALIA Spettacolo 21.20 FILM WANTED - SCEGLI IL 20.35 IN ONDA Attualità
21.25 FILM IO CHE AMO SOLO TE 21.20 MADE IN ARTETECA 20.45 UN POSTO AL SOLE Soap Attualità 21.20 LA VERITÀ SUL CASO TUO DESTINO Azione 21.15 FILM CACCIA AL LADRO
Commedia (Italia 2015). Di Spettacolo 21.20 INDOVINA CHI VIENE A 21.25 QUARTA REPUBBLICA HARRY QUEBERT Telefilm (Germania, USA 2008). Di Giallo (USA 1955). Di Alfred
Marco Ponti 23.25 THE BLACKLIST Serie Tv CENA Lifestyle Attualità 23.10 TG5 NOTTE Attualità Timur Bekmambetov Hitchcock
23.20 CODICE - LA VITA È DIGITALE 0.45 SORGENTE DI VITA 21.45 PRESA DIRETTA 0.45 FILM JARHEAD 2: FIELD OF 23.50 FILM TRADITA - BETRAYED 23.30 CALCIO STORICO 23.15 FILM REBECCA, LA PRIMA
Attualità Attualità Attualità FIRE Azione (USA 2014). Di Thriller (USA 2016). Di Peter FIORENTINO - I NUOVI MOGLIE Drammatico (USA

T
0.40 TG1 NOTTE Attualità 1.20 N.C.I.S. Serie Tv 0.00 TG REGIONE Attualità Don Michael Paul Sullivan GLADIATORI Attualità 1940). Di Alfred Hitchcock
orna Myrta Merlino
(foto) e scalpita visto il RAI 4 TV8 RAI 5 RAI MOVIE LA5 NOVE LA7D
momento caldo. Subito si
chiede: si fa o non si fa il
15.50 JUST FOR LAUGHS Spettacolo 17.30 VITE DA COPERTINA TUTTA 18.50 MUSEO ITALIA 17.05 FILM VAI AVANTI TU CHE 15.55 UNA MAMMA PER AMICA 13.55 VICINI ASSASSINI 8.45 I MENÙ DI BENEDETTA
governo giallorosso? Tra gli 15.55 HALT AND CATCH FIRE LA VERITÀ SU Documentari Documentari MI VIENE DA RIDERE Serie Tv Documentari Lifestyle
ospiti in studio il direttore Serie Tv 18.20 ALESSANDRO BORGHESE - 20.30 THE ART SHOW 18.40 FILM IL CORSARO DELLA 17.50 GIRLFRIENDS' GUIDE TO 16.00 IL DELITTO DELLA PORTA 12.50 CUOCHI E FIAMME Lifestyle
del Corriere, Luciano 17.30 NUMB3RS Serie Tv 4 RISTORANTI Spettacolo Documentari MEZZA LUNA DIVORCE Serie Tv ACCANTO Documentari 13.55 GREY'S ANATOMY Serie Tv
Fontana, Massimo 19.00 COLD CASE Serie Tv 20.30 GUESS MY AGE - 21.15 VALERIO ZURLINI - GLI 20.15 LA SIGNORA DEL WEST 19.40 UOMINI E DONNE 18.00 CE L'AVEVO QUASI FATTA 16.25 PRIVATE PRACTICE Serie Tv
20.35 C.S.I. CYBER Serie Tv INDOVINA L'ETÀ Spettacolo ANNI DELLE IMMAGINI Serie Tv Spettacolo Lifestyle 18.15 TG LA7 Attualità
Giannini, Peter Gomez. 21.20 FILM THE ROOMMATE - IL 21.35 FILM AGENTE 007 - PERDUTE Documentari 21.10 FILM SFIDA NELLA CITTÀ 21.10 FILM 5 APPUNTAMENTI 20.05 LITTLE BIG ITALY 18.20 I MENÙ DI BENEDETTA
Anche un’intervista TERRORE TI DORME MOONRAKER: 22.10 FILM ALZA LA TESTA MORTA PER FARLA INNAMORARE Lifestyle Lifestyle
all’economista Carlo ACCANTO OPERAZIONE SPAZIO 23.40 BARBRA STREISAND 22.40 VENEZIA DAILY 22.55 FILM TUTTA COLPA DI 21.30 FILM MA TU DI CHE 20.25 CUOCHI E FIAMME Lifestyle
22.55 FILM OLTRE I CONFINI DEL 23.55 FILM INTO DARKNESS - NASCITA DI UNA STELLA Attualità FREUD SEGNO 6? 21.30 JOSÉPHINE, ANGE
Cottarelli. MALE - INSIDIOUS 2 STAR TREK Documentari 22.55 FILM SOLE ROSSO 23.30 TGCOM24 Attualità 23.20 FILM MANI DI FATA GARDIEN Serie Tv
L’aria che tira
La7, ore 11 CIELO REAL TIME RAI STORIA IRIS SPIKE TV TV 2000 PARAMOUNT
CHANNEL

Iacona, inchieste 18.35 LOVE IT OR LIST IT -


PRENDERE O LASCIARE
10.55 CORTESIE PER GLI OSPITI
Lifestyle
17.05 APOCALYPSE Documentari
18.00 ITALIANI Attualità
12.25 FILM RIDE BENE CHI RIDE
ULTIMO
6.20 POLICE INTERCEPTORS
Documentari
20.00 ROSARIO A MARIA CHE
SCIOGLIE I NODI Attualità
9.40 LA CASA NELLA PRATERIA
Serie Tv

sul futuro Spettacolo


19.30 AFFARI AL BUIO MIAMI
12.55 PRIMO APPUNTAMENTO
Spettacolo
19.00 AL PARADISE Spettacolo
20.00 IL GIORNO E LA STORIA
14.30 FILM L'IDOLO DELLA CITTÀ
16.30 LIVE FROM VENEZIA
9.40 TOP GEAR Lifestyle
14.00 RELIC HUNTER Serie Tv
20.30 TG 2000 Attualità
20.45 PRIMA DI CENA
13.50 FILM GARAGE SALE
MYSTERY

R
Spettacolo 15.30 CAKE STAR - PASTICCERIE Documentari Attualità 16.00 BUFFY Documentari 15.40 PADRE BROWN Serie Tv
iccardo Iacona riprende 19.55 AFFARI AL BUIO Documentari IN SFIDA Lifestyle 20.30 PASSATO E PRESENTE 17.10 FILM PURO CASHMERE L'AMMAZZAVAMPIRI 21.15 LAURA UNA VITA 17.40 GIUDICE AMY Serie Tv
le sue inchieste, fino a 20.25 AFFARI DI FAMIGLIA 18.10 CORTESIE PER GLI OSPITI Documentari 19.15 HAZZARD Serie Tv Serie Tv STRAORDINARIA Serie Tv 19.45 VITA DA STREGA Serie Tv
Spettacolo Lifestyle 21.10 SIGNORIE Documentari 20.05 WALKER TEXAS RANGER 19.00 TUTTO IN FAMIGLIA 23.00 LE FESTE DEGLI ALTRI 21.15 FILM JACK RYAN -
mezzanotte, in uno studio 21.15 FILM IMMAGINA CHE 21.10 VITE AL LIMITE: E POI Doc 22.10 ITALIA: VIAGGIO NELLA Serie Tv Serie Tv Documentari L'INIZIAZIONE
nuovo per accogliere più 23.15 FILM INTERNO DI UN 23.10 VITE AL LIMITE BELLEZZA Documentari 21.00 FILM ABBRONZATISSIMI 21.30 TOP GEAR 23.50 LA COMPIETA PREGHIERA 23.20 FILM AL VERTICE DELLA
ospiti e storie dal vivo. CONVENTO Documentari 23.10 APOCALYPSE Documentari 23.25 FILM ROBA DA RICCHI Lifestyle DELLA SERA Attualità TENSIONE
Stasera si occupa SKY MEDIASET PREMIUM
dell’«inverno demografico CINEMA SPORT PREMIUM STORIES PREMIUM ACTION
italiano», ovvero del 10.35 LO HOBBIT - UN VIAGGIO 14.50 GLI INCREDIBILI 2 PIUME DI STRUZZO 21.15 SPIDER-MAN: UN NUOVO 9.20 FIBA WORLD CUP Italia - 8.10 CHASING LIFE Serie Tv 8.10 SUPERNATURAL
preoccupante calo delle INASPETTATO Fantasy Animazione (USA 2018) Commedia (USA 1996) UNIVERSO Animazione Angola Diretta SKY SPORT 9.00 ANGIE TRIBECA Serie Tv 8.55 GOTHAM
(Nuova Zelanda, USA Brad Bird SKY CINEMA Mike Nichols SKY CINEMA (USA 2018) Bob 9.50 THE CARMICHAEL SHOW 9.45 DC'S LEGENDS OF
nascite: subito dopo il 2012) Peter Jackson SKY COLLECTION COMEDY Persichetti, Peter Ramsey,
UNO
13.20 FIBA WORLD CUP Serbia - Serie Tv TOMORROW
Giappone, l’Italia è il Paese CINEMA UNO 15.30 DEADPOOL 2 Avventura 19.20 LA COSA Fantascienza Rodney Rothman SKY Filippine Diretta SKY SPORT 10.40 THE BIG BANG THEORY 10.35 THE VAMPIRE DIARIES
più vecchio del mondo. Nel 11.30 DIE HARD - TRAPPOLA DI (USA 2018) David Leitch (Canada, USA 2011) CINEMA UNO UNO Serie Tv 11.25 UNDERCOVER
CRISTALLO Azione (Stati Matthijs van Heijningen Jr. TUTTI INSIEME 14.30 FIBA WORLD CUP Porto 11.30 THE BOLD TYPE Serie Tv 12.15 SUPERNATURAL
programma è previsto uno Uniti 1988) John McTiernan
SKY CINEMA ACTION
16.50 SHREK 2 Animazione (USA APPASSIONATAMENTE 12.25 CHASING LIFE Serie Tv 13.00 GOTHAM
SKY CINEMA UNO Rico - Spagna Diretta SKY
spazio nuovo «Futuro SKY CINEMA ACTION 2004) Andrew Adamson, 21.00 NELLA TANA DEI LUPI Musical (USA 1965) Robert SPORT ARENA 13.15 THE CARMICHAEL SHOW 13.50 DC'S LEGENDS OF
Presente» con reportage sul 12.20 AMICI & VICINI Kelly Asbury, Azione (USA 2018) Wise SKY CINEMA DUE 16.55 US OPEN Quarto turno Serie Tv TOMORROW
mondo che verrà. Drammatico (USA 1998) Conrad Vernon Christian Gudegast SKY 22.35 MATRIMONIO AL SUD Diretta EUROSPORT 14.05 WILL & GRACE Serie Tv 14.40 THE VAMPIRE DIARIES
Neil LaBute SKY CINEMA SKY CINEMA COLLECTION CINEMA ACTION Commedia (Italia 2015) 19.00 US OPEN Quarto turno 14.55 SHAMELESS Serie Tv 15.30 UNDERCOVER
Presadiretta ROMANCE 17.15 ROBIN HOOD - UN UOMO IL VELO DIPINTO Paolo Costella SKY CINEMA Diretta EUROSPORT 2 15.55 THE BOLD TYPE Serie Tv 16.20 SUPERNATURAL
Rai3, ore 21.45 13.25 MA COSA CI DICE IL IN CALZAMAGLIA Drammatico (Canada, Cina, COMEDY 20.30 CAMPIONATO ITALIANO 16.50 CHASING LIFE Serie Tv 17.05 GOTHAM
CERVELLO Costume società Comico (Francia, USA 1993) USA 2006) 23.10 10 YEARS Commedia (USA SERIE C Cesena - Vis 17.40 SHAMELESS Serie Tv 17.55 THE VAMPIRE DIARIES
( ) SKY CINEMA UNO Mel Brooks SKY CINEMA John Curran SKY CINEMA 2011) Jamie Linden SKY Pesaro Diretta RAI SPORT 18.40 THE BIG BANG THEORY 18.45 UNDERCOVER
Torna Porro, 14.30 LE MERAVIGLIE DEL MARE
Documentario (Francia, UK
COMEDY
19.00 CHOCOLAT Commedia
ROMANCE
IL REGNO DI WUBA
CINEMA ROMANCE
23.25 TROPA DE ELITE 2 - IL
21.15 US OPEN Quarto turno
Diretta EUROSPORT
Serie Tv
19.30 CHICAGO MED Serie Tv
19.35 SUPERNATURAL
20.25 GOTHAM
intervista a Salvini 2017) Jean-Michel
Cousteau, Jean-Jacques
(Regno Unito, USA 2000)
Lasse Hallström SKY CINEMA
Animazione (Cina, Hong
Kong 2015) Raman Hui SKY
NEMICO ORA È UN ALTRO
Azione (Brasile 2010) José
23.00 US OPEN Quarto turno
Diretta
20.20 SUITS Serie Tv
21.15 GOD FRIENDED ME Serie Tv
21.15 IZOMBIE
22.50 THE 100

T
Mantello SKY CINEMA FAMILY DUE CINEMA FAMILY Padilha SKY CINEMA ACTION EUROSPORT 23.50 RISE Serie Tv 23.30 UNDERCOVER
orna Nicola Porro e
intervista il leader della SERIE TV INTRATTENIMENTO RAGAZZI PREMIUM CINEMA
16.30 NEW GIRL FOX 20.15 GREY'S ANATOMY FOX LIFE 13.35 ANTONIO RIVA: UNA 19.45 JESSIE DISNEY CHANNEL 16.00 DORAEMON 16.00 TERAPIA E PALLOTTOLE 21.15 SELLA D'ARGENTO
Lega Matteo Salvini. A 16.45 GHOST WHISPERER FOX 21.00 GRAND HOTEL FOX LIFE SPOSA DA SOGNO SKY UNO 20.10 CERCAMI A PARIGI DISNEY BOOMERANG PREMIUM CINEMA COMEDY PREMIUM CINEMA ENERGY
parlare della crisi di LIFE 21.05 N.C.I.S. LOS ANGELES FOX 15.20 ARRANGED SKY UNO CHANNEL 16.25 WACKY RACES 17.00 LA NONA PORTA PREMIUM 21.15 UNBROKEN PREMIUM
governo ci sono la 16.55 MODERN FAMILY FOX CRIME 17.00 RACHEL HUNTER: 20.20 ALESSANDRO BORGHESE BOOMERANG CINEMA ENERGY CINEMA EMOTION

vicesegretaria del Pd Paola 17.00 BLUE BLOODS FOX CRIME 21.50 ROOKIE BLUE FOX LIFE TRUCCHI DI BELLEZZA SKY - 4 RISTORANTI SKY UNO 17.15 BE COOL, SCOOBY-DOO! 17.45 UNA NOTTE DA LEONI 21.15 PRIMA PAGINA PREMIUM
17.45 MOM FOX 21.50 N.C.I.S. LOS ANGELES FOX UNO 20.40 BUONA FORTUNA BOOMERANG PREMIUM CINEMA COMEDY CINEMA COMEDY
De Micheli e l’ex ministro 18.30 THE RESIDENT FOX LIFE CRIME 17.10 COOP & CAMI - A VOI LA CHARLIE! DISNEY CHANNEL 18.05 BUNNICULA 19.15 RAPIMENTO E RICATTO 23.00 AFRICA EXPRESS
dello Sviluppo economico 18.40 ROSEWOOD FOX CRIME 22.10 S.W.A.T. FOX SCELTA DISNEY CHANNEL 21.15 HELL'S KITCHEN USA SKY BOOMERANG PREMIUM CINEMA ENERGY PREMIUM CINEMA
Carlo Calenda. 18.55 I SIMPSON FOX 22.40 ELEMENTARY FOX CRIME 18.25 LIV E MADDIE DISNEY UNO 18.25 A TUTTO REALITY: 19.30 LA CASA SUL LAGO DEL ENERGY
19.20 HOW I MET YOUR MOTHER 22.40 ROOKIE BLUE FOX LIFE CHANNEL 22.50 UN'OTTIMA ANNATA: THE AZIONE! TEMPO PREMIUM CINEMA 23.05 RISKY BUSINESS -
Quarta Repubblica FOX 23.00 THE BIG BANG THEORY 19.25 ALESSANDRO BORGHESE WINE SHOW SKY UNO DEAKIDS EMOTION FUORI I VECCHI... I FIGLI
Rete4, ore 21.25 20.10 THE BIG BANG THEORY FOX KITCHEN SOUND MENU 23.05 LIFE BITES 19.10 MR. MAGOO 21.15 POVERI MA RICCHI BALLANO PREMIUM CINEMA
FOX 23.25 GREY'S ANATOMY FOX LIFE SKY UNO DISNEY CHANNEL DEAKIDS PREMIUM CINEMA COMEDY
Corriere della Sera Lunedì 2 Settembre 2019 39
#

Sul web
Forum «Televisioni»: www.corriere.it/grasso
Videorubrica «Televisioni»: www.corriere.tv

A FIL DI RETE di Aldo Grasso

Amore in «90 giorni», il sogno americano esiste ancora

N
onostante tutto, il sogno americano Vincitori e vinti che segue le vicende di sei coppie «miste» nei pressione è che non gli paia vero di aver fatto un
esiste ancora. O almeno così sembre- fatidici tre mesi di fidanzamento resi possibili simile «colpaccio». Il calcolo strategico, da en-
TECHETECHETÈ
rebbe guardando «90 giorni per inna- dal visto e anche dopo (nella versione «E poi…» trambi i fronti, è più che un sospetto. Spesso le
Albano e Romina
morarsi», uno dei programmi più in onda in questi giorni). coppie si sono conosciute online o durante un
Puntata canora per Raiuno
curiosi di Real Time (domenica, ore Insomma, prendiamo il film Greencard, levia- brevissimo periodo di vacanza, quindi nei 90
con la coppia inossidabile:
21.15). Quando un cittadino USA desidera spo- mogli un po’ di poesia, l’eleganza di Andy giorni devono affrettare tutte le tappe della co-
2.649.000 telespettatori,
sarsi con uno straniero residente in un altro Pae- MacDowell, e il gioco è fatto. Ci sarebbero da struzione di un amore, con prevedibili esiti di
14,6% di share
se, ha la possibilità di richiedere uno speciale fare molte riflessioni sulle politiche migratorie dramma sentimentale. Aggiungiamoci l