Sei sulla pagina 1di 108

Settimanale di politica cultura economia - www.lespresso.it N.

25 anno LXI 25 giugno 2015


Poste Italiane s.p.a.sped.in A.P.-D.L.353/03(conv.in legge 27/02/04 n.46)art.1comma 1-DCB Roma - Austria - Belgio - Francia - Germania - Grecia - Lussemburgo - Olanda - Portogallo - Principato di Monaco - Slovenia - Spagna 5,50 - C.T. Sfr. 6,60 - Svizzera Sfr. 6,80 - Inghilterra 4,70

Immigrazione

Naufragio Europa
Parigi e Londra respingono i profughi ma sfruttano le risorse delle loro
ex colonie. Dove, con pochi euro, si possono creare posti di lavoro. E rallentare
lesodo. Come dimostra linchiesta di Fabrizio Gatti dal cuore dellAfrica
Altan

25 giugno 2015 5
Sommario
25 giugno 2015 - N. 25

Altan 5
Luigi Vicinanza 9
Roberto Saviano 11
Michele Serra 13
Bruno Manfellotto 35
Marco Damilano 53
14 Sergio Staino
Denise Pardo
Eugenio Scalfari
55
57
106
Prima Pagina Rubriche
Cos si ferma lesodo Glocal
Visioni
53
94
Bastano pochi euro per creare lavoro in Africa e rallentare il lusso dei Tavola 101
migranti. Perch a nessuno piace emigrare. Rapporto dal Niger
Lettere 102
di Fabrizio Gatti

News
La mia Europa non c pi 22 Guarda, lass c un tesoro 84
LUnione in crisi tra emergenza profughi, egoismi Laerospazio pu diventare occasione di rilancio
nazionali, terrorismo. Mentre arriva la sida cinese di Pietro Greco
colloquio con Romano Prodi di Eugenio Scalfari Com bella giovinezza 88
Ma Tsipras fa cose di sinistra 28 L attore confessa: si sente un ragazzo e un marine
Bilancio dei primi cinque mesi al governo colloquio con Harvey Keitel
di Federica Bianchi di Lorenzo Soria
Svolta Capitale 30 In principio furono i Genesis 91
Il Pd e Marino hanno reagito. Ma non basta. Una collana di Cd per rivivere il mito
Bisogna cambiare il sistema di Roberto Calabr
colloquio con Rosy Bindi di Marco Damilano Il cielo sempre pi Blue Eyes 92
Bobo, donne e consulenze 37 Guida dautore a Sinatra, che nasceva 100 anni fa
Tutti i contratti delle due protette di Maroni di Riccardo Lenzi
di Piero Messina e Francesca Sironi
Com sharing questo Francesco 38 Copertina
Lenciclica segna lapertura della Chiesa a un Foto: Shutterstock - Elaborazione di Daniele Zendroni
nuovo modello economico. Parola di guru
colloquio con Jeremy Rifkin di Alessandro Gilioli
Una sferzata ai politici sordi 38
di Roberto Esposito www.lespresso.it
Dopo mille anni, il papa 42
La prima visita di un ponteice ai valdesi Speciale
di Vera Schiavazzi La Grande Guerra
Vade retro carbone 44
Le testimonianze dal fronte
Campagna contro la fonte di energia inquinante per raccontare il conlitto
di Stefano Vergine
mondiale
Autogol nelletere 47 Film
LEuropa ci chiede di mettere in gara frequenze Citizenfour
che Monti ha gi dato a Mediaset e altre tv 59 Il documentario su Edward
di Alessandro Longo Snowden e le rivelazioni
del Datagate
Vita col califfo 50 Dossier Alto Adige
Un medico spiega come funziona lo Stato Islamico
colloquio con Marzio Babille di D. C. Perelli 60 Darwin, le Dolomiti
e leconomia
Culture Un sistema basato su agricoltura
Piccoli librai crescono 74 e turismo. Hi-tech e virtuoso
Grazie a consigli. Iniziative per bambini. Corsi... di Paola Pilati
di Sabina Minardi 65 Sempre pi in alto
Ricami dalla guerra 80 Grandi vette. Mostre, musei.
Una collezione privata riscrive una pagina inedita Il turismo ha idee ambiziose
di Emanuele Tirelli di Luisa Taliento

25 giugno 2015 7
Luigi Vicinanza
Editoriale www.lespresso.it - @vicinanzal

LEuropa riiuta di affrontare il tema immigrati.


Nel gioco degli interessi nazionali perde anima
e valori. Quando dovrebbe ascoltare Francesco...

Continente vecchio
egoismi nuovi
LEUROPA SI INFRANGE sugli scogli di divenute patrimonio del mondo libero. mai. Perch fame e disperazione in
Ventimiglia. Affonda sulle sponde del- Cos Oltralpe il socialismo di Hollande quelle terre sono la causa dellesodo,
lo Stato anarchico di Libia. Si scanna si annacqua nel razzismo del Front inarrestabile anche di fronte al perico-
nelle campagne dellUcraina. LEuropa National e mostra i muscoli alla fron- lo di morte su una delle troppe carret-
si dissolve giorno dopo giorno sotto il tiera con lItalia. La solidariet euro- te destinate a naufragare nel mar Me-
peso della sua opulenza messa in crisi pea, se mai esistita, inita in rissa. Il diterraneo. Per noi europei inconce-
dalla paura per gli sbarchi dei dispera- presidente francese, in pericoloso calo pibile: la morte in viaggio non fa paura
ti. Minaccia di bloccare le frontiere, nei sondaggi (terzo dopo la Le Pen e a chi sa con certezza di morire per fame
respingere gli indesiderati, bombarda- Sarkozy) teme le prossime elezioni; e stenti l dove nato.
re gli scaisti, radere al suolo i campi quindi le sue scelte sono dettate da un
della vergogna. Riesce solo a dividersi. tatticismo di corto respiro. DEBOLI NELLE ANALISI, continuiamo
E a perdere se stessa. Lo stesso accaduto nella Gran Bre- ad affrontare il fenomeno delle migra-
C la Germania, ma lEuropa no, tagna di Cameron. Il leader conservato- zioni in una logica emergenziale. Con
dice Romano Prodi a Eugenio Scalfari re ha vinto le elezioni in maggio barat- lillusione che prima o poi inisca. Evi-
nel serrato dialogo sui destini del Vec- tando lEuropa con la sua riconferma. dentemente non sar cos. Ogni nuovo
chio Continente (pagina 22). Un con- Un populismo molto british ma non per sbarco ci coglie impreparati. In Italia
fronto avvenuto in redazione, nella sede questo meno preoccupante. Cos di come nelle nazioni nostre alleate.
de lEspresso, venerd 12 giugno, opportunismo in opportunismo la vec- Nellinchiesta condotta sul campo in
dunque prima ancora che si conosces- chia grande Europa si sta disgregando. Africa documentiamo come con una
sero i risultati elettorali dei comuni La copertina di questa settimana de- spesa molto inferiore e uneficienza
italiani andati al ballottaggio. Eppure dicata a un disastro politico: valori, maggiore una serie di interventi di co-
lex presidente del Consiglio italiano ed speranze, soluzioni, intese naufragano operazione con le popolazioni locali
ex presidente della Commissione euro- nel mare degli egoismi nazionali. potrebbe creare quelle condizioni di
pea annotava: Viviamo unera in cui vita accettabili. Unalternativa vera
tutte le democrazie ragionano in tempi IL NOSTRO FABRIZIO GATTI, inviato in alla disperazione. Non basta per uno
brevi. Ogni elezione, anche la pi locale, Niger, crocevia delle migrazioni di slogan elettorale a buon mercato: aiu-
inisce per accorciare i tempi delle scelte massa dallAfrica sub-sahariana verso tiamoli a casa loro. Serve un impegno
e delle decisioni dei governi. La mente, le coste libiche, documenta (da pagina continuo, duraturo e dificile. Progetti
oggi, corre a Venezia, alla sconitta su- 14) la politica coloniale ancora con- decisi con la gente del posto. Capacit
bita dal Pd, alla resa dei conti interna. dotta in quellarea nevralgica. Il Niger di dialogo.
Ma quella considerazione fatta da Pro- allultimo posto nel mondo per indi- Ancora una volta Francesco, con la
di vale non solo in Italia, bens in tutti i ce di sviluppo umano; eppure con lu- sua enciclica (pagina 38), si rivela un
Paesi dove si svolgono libere elezioni. ranio estratto dal suo sottosuolo lin- vero leader mondiale, capace di parla-
La Francia, per esempio. Irriconosci- dustria nucleare di Parigi alimenta un re oltre la casa dei fedeli. C uninti-
bile in queste ultime amare settimane. terzo dellenergia necessaria per il ma relazione tra i poveri e la fragilit
Ci siamo sentiti tutti Charlie appena buon funzionamento di ogni cosa in del pianeta, scrive il ponteice per poi
sei mesi fa. Ma Parigi ora sembra aver Francia. Accade da anni nella non-in- denunciare la grave responsabilit
paura essa per prima di quelle tre ma- gerenza della comunit internazionale. della politica internazionale e locale.
giche parole coniate duecento anni fa, Ora per appare intollerabile pi che Lo capiremo mai noi occidentali?

25 giugno 2015 9
StarWalker Urban Speed
and Hugh Jackman
Crafted for New Heights
Meticolosamente lavorata, con il corpo
nero realizzato in pregiata resina, niture
in metallo con rivestimento in PVD e una
striscia rossa laccata a mano sulla clip,
la penna a sfera Montblanc StarWalker
Urban Speed destinata a diventare
una vera e propria compagna di vita.
Visit and shop at Montblanc.com
Roberto Saviano
Lantitaliano www.lespresso.it

In Arabia Saudita le donne non possono votare,


scegliersi un marito, guidare. Una di loro lotta nei
tribunali per far riconoscere i diritti pi elementari

Dalla parte di Samar


QUANDO SI PARLA di unioni, matrimoni pante come non pu essere lopinione ch si accendano rilettori e si dia forza
e adozioni per coppie gay, spesso si sco- del singolo a decidere cosa sia meglio a chi vive in condizioni di disagio.
modano la natura e Dio senza compren- per la comunit.
dere che lintroduzione di diritti civili Un esempio. Samar Badawi una SAMAR BADAWI dopo aver trascorso
non ha nulla a che vedere n con luna, donna di trentaquattro anni, nata in sette mesi in carcere nel 2010 per disob-
n con laltro. Mi viene in mente questa Arabia Saudita, un luogo dove tante bedienza, dopo aver visto imprigionati
cosa, che a molti apparir banale, perch cose naturali per noi occidentali non lo suo fratello e suo marito, anche loro at-
sul terreno dei diritti civili si combattono sono. Per noi naturale che se un padre tivisti, non si piegata e ha fatto della sua
assurde battaglie politiche. Mi viene in abusa di sua iglia sia lui a venire con- vita una missione. E soprattutto lo ha
mente perch lopinione di un singolo - dannato e non la iglia per disobbedien- fatto in maniera rivoluzionaria, ovvero
magari contrario a ci che secondo lui za. Per noi naturale che se una donna rivolgendosi a quelle stesse autorit che
non si trova nelle scritture sacre - inisce vuole sposare un uomo possa farlo an- intendeva cambiare, dimostrando che
per essere determinante a fronte di una che senza il consenso dei propri genito- mutare dallinterno si deve e si pu. Ha
societ che ha invece bisogno di intro- ri. Per noi non naturale, e in Arabia fatto ricorso ai tribunali sauditi per otte-
durre diritti che tutelino nuove forme di Saudita invece lo , che una donna di nere il diritto di voto, per ottenere il di-
unione, di convivenza, di amore. qualsiasi et abbia un tutore di sesso ritto a poter guidare, cos come aveva
Il diritto di voto per le donne non maschile, o che non possa guidare denunciato suo padre per Adhl, ovve-
un istituto presente in natura, come del unauto. In Arabia Saudita ino al 2011 ro la costrizione a mantenerla nubile per
resto non lo per gli uomini, anche se le donne non potevano votare o candi- tutta la vita. I tribunali non le danno
per secoli si creduto che questultimo darsi e questo l era naturale. Samar ragione e trovano cavilli per rigettare le
lo fosse. Il suffragio universale ovvia- Badawi e la sua storia, come del resto sue richieste, ma lei non demorde e que-
mente un artiicio necessario per poter quella di molti altri attivisti, hanno sto la rende esemplare nella sua forza di
essere comunit, per potersi dare delle dimostrato che tra natura, Dio e dirit- volont e nella dimostrazione che di
regole, per poter convivere e condivide- ti civili non ancora acquisiti non c naturale nella mancanza di diritti non c
re spazi e risorse. La facolt per una alcun nesso razionale e che tutto dipen- niente, solo la caparbiet di mantenere
donna di poter scegliere chi sposare o de da quanto siamo disposti a mettere una assurda idea di purezza. Molti riten-
chi non sposare (magari la persona con in discussione le nostre certezze che gono che lArabia Saudita sia assai vicina
cui convivere) non un istituto presen- molto spesso sono solo pregiudizi. a quellideale di stato islamico da preser-
te in natura cos come non lo il suo vare contro la corruzione dellOcciden-
contrario, ovvero limpossibilit a poter VA DA S CHE la societ civile saudita te. Molti ritengono che questo loro pen-
scegliere chi amare e lobbligo a dover ha al suo interno le forze che occorrono siero sia naturale e voluto da Dio. I
sposare chi la famiglia decida. per cambiare le cose e di fatto lo sta danni che in tutto il mondo questa inter-
Sono esempi semplici che mostrano facendo. Ci sono organizzazioni non pretazione sta producendo sono incalco-
quanto sia fuori luogo parlare di natu- governative, come la Human Right labili in termini di vite umane e di terro-
ralit di un comportamento o di volon- First Society, che si occupano di moni- re. Ecco, spero di aver convinto chi,
t divina dietro ci che crediamo pos- torare le violazioni di diritti civili e di quando si parla di diritti civili fa appello
sibile e ci che non riusciamo proprio denunciarle, soprattutto allestero, poi- alla natura e a Dio, che sta facendo qual-
ad accettare. Sono esempi semplici che ch i movimenti di opinione internazio- cosa di decisamente abominevole e che
dovrebbero mostrare in maniera lam- nali sono da sempre fondamentali per- la storia gliene chieder conto.

25 giugno 2015 11
Michele Serra
Satira preventiva www.lespresso.it

Dalle piantagioni di cotone della Virginia ai


campi di pomodori del Mezzogiorno. Il blues
verrebbe soppiantato dalle canzoni neomelodiche

Idea per gli immigrati


torniamo alla schiavit
LEUROPA SI INTERROGA: che fare dei dello schiavismo. Lattuale, miserabi- quisiti: servono quindici afinatori di
profughi africani? Eritrei e somali, le paga di quattro euro allora, auten- camembert, dodici docenti di ilologia
magrissimi, sono facilmente stoccabi- tica vergogna delleconomia italiana, romanza, cinque astronauti con espe-
li in spazi minimi, ma come compor- potrebbe essere inalmente abolita, rienza di almeno due mesi su una sta-
tarci con centraicani e arabi, spesso grazie al fatto che gli schiavi lavorano zione orbitante, otto traduttori simul-
di stazza robusta, ingombranti e ru- gratis. Enormi i progressi in campo tanei dal russo e dal cinese e una ven-
morosi? Le istituzioni europee si di- residenziale: la capanna dello zio tina di sommelier referenziati.
mostrano del tutto impotenti a gover- Tom, rispetto alle attuali sordide ba-
nare il fenomeno e perino a valutarlo racche di lamiera dove i braccianti LINGHILTERRA Il premier Cameron
con la necessaria competenza: lulti- vivono stipati, quasi una reggia. non ha potuto che ribadire le posizio-
mo strumento di vaglio dei popoli Quanto alla dificolt di impiccare i ni gi note: Un inglese in Africa,
africani risale allepoca della tratta neri pi riottosi alle querce, data la specie se ha in testa il casco coloniale
degli schiavi, quando ogni esemplare scarsit di alberi dalto fusto in quelle ed seguito da una ventina di porta-
poteva essere preso in considerazione zone, pu essere facilmente surrogata tori, nella logica delle cose. Ma un
a seconda della taglia, della dentatura dallincaprettamento, rispettando africano in Inghilterra, che cosa
e dellet. Ogni nero aveva il suo prez- cos le tradizioni pi profonde del avrebbe da esplorare? E dove trove-
zo. Ma oggi, che quel iorente mercato nostro Meridione. Idem per i canti da rebbe i portatori? Riuscite forse a
stato frettolosamente abolito per lavoro: consegnato agli archivi il immaginare che un africano, incon-
colpa dei soliti buonisti, come dare un blues, tra i ilari di pomodori si potreb- trando un altro africano in un qualun-
valore a una merce oramai fuori mer- bero rilanciare il repertorio neomelo- que luogo del Regno Unito, gli si ri-
cato? Gli schiavi, ormai, sono come dico o le canzoni di Sanremo. volga dicendogli Doctor Boulamba,
i gettoni telefonici - dice con ramma- I suppose?. Per invadere i paesi altrui
rico lo storico delleconomia Nani SALVINI In un talk show televisivo, a ci vogliono stile, grandi mezzi econo-
Sbrizzolan, proboviro della Lega - un giornalista che gli chiedeva se si mici e militari, e soprattutto bisogna
non hanno pi nessuna utilit pratica sentisse pi vicino alle posizioni degli essere disinvoltamente stronzi e natu-
e servono solamente a fare tanta no- schiavisti o a quelle degli abolizionisti, ralmente portati al razzismo. Mi di-
stalgia. il leader della Lega ha risposto cos: spiace dirlo, ma sono tutte qualit che
Per ragioni umanitarie preferisco i popoli africani, almeno per ora, non
REMAKE Il remake dello schiavismo senzaltro lo schiavismo, perch aboli- possiedono.
una delle possibili soluzioni al vaglio re i negri mi sembra una soluzione
dei governi pi realisti. vero, non ci troppo drastica. CINQUE STELLE Scontata la posizione
sono pi le piantagioni di cotone di dei Cinque Stelle sullimmigrazione:
una volta, e il blues viene eseguito e LA FRANCIA I francesi, come prova di decider il web. Ogni singolo profugo
ascoltato solo nelle case di riposo buona volont, hanno inalmente dato o migrante dovr sottoporre a referen-
della Virginia e della Louisiana. Ma la la loro disponibilit ad aprire le porte dum il suo intinerario, completo degli
raccolta dei pomodori nel nostro Sud, ai profughi accampati alla frontiera di indirizzi dove ha intenzione di allog-
Foto: Filippo Milani

con pochissimi ritocchi e un paio di Ventimiglia. Sola condizione, che que- giare. Il web decider per il s o per il
emendamenti al Job Acts, perfetta- ste persone dispongano di curricola no valutando anche le segnalazioni su
mente in grado di raccogliere leredit professionali rispondenti a questi re- Tripadvisor.

25 giugno 2015 13
Rapporto dal Niger
Cos si ferma
lesodo
Bastano pochi euro per creare lavoro in
Africa e rallentare il lusso. Perch a nessuno
piace emigrare. Ma i rari progetti italiani
vengono chiusi dallEuropa. Mentre Parigi e
Londra sfruttano le risorse dei Paesi che erano
loro colonie. Per respingono i profughi
di Fabrizio Gatti da Niamey (Niger)

Un camion carico
di migranti parte
attraverso
il deserto del
Sahara in NIger:
lultimo Paese
africano prima
della Libia
Rapporto dal Niger

scaricando armi, container e mezzi per loperazione milita-

L
ALTERNATIVA ALLEMIGRAZIONE IN EUROPA,
al caos umanitario, ma anche allidea di bom- re Barkhane che dalla scorsa estate attraversa Ciad, Niger
bardare i barconi in Libia, costa davvero poco. e Mali. A destra, parcheggiata la lotta di aeroplani noleg-
Con venticinquemila euro, a Sud del deserto del giati dalle organizzazioni che partecipano alla globalizza-
Sahara si possono creare venti posti di lavoro. zione umanitaria: Nazioni Unite, Programma alimentare
Con i 746 milioni consumati dallItalia per le- mondiale, Organizzazione mondiale della sanit. Il bastone
mergenza sbarchi nel 2014, daremmo unattivi- e la carota, con cui il mondo ricco ha sempre dominato.
t duratura a 597 mila persone. Con i due miliardi e 288 mi- immorale che in queste ore, lass alla frontiera di Mentone,
lioni spesi dal nostro governo negli ultimi quattro anni, sia proprio la Francia a impedire la libera circolazione di
avremmo potuto far lavorare un milione e 830 mila uomini e persone, come accade in occasione di gravi fatti di crimina-
donne. E garantire una ricaduta positiva sulle loro famiglie per lit. Come se fossimo noi italiani i criminali, per aver scelto
un totale di dodici milioni e ottocentomila persone. In altre di portare soccorso in mare e ridurre il numero dei morti.
parole, con un investimento di 180 euro per persona in Africa Mentre lo stesso governo di Parigi continua a produrre in-
e un progetto decente, e soprattutto gestito dai beneiciari, stabilit, povert e profughi con i suoi piani strategici a sud
potremmo alla ine fermare al via gran parte degli emigranti in del Sahara. In questi ultimi drammatici mesi, lUnione Eu-
cerca di lavoro. Destinando cos laccoglienza in Europa a ropea era forse troppo scossa dal massacro di Charlie
quanti chiedono asilo o protezione umanitaria perch davvero Hebdo per rendersene conto. Ma visti da qui, i responsa-
in fuga da guerre o dittature: come siriani, eritrei e somali. Il bili del caos dal 2011 in poi non sono certo le migliaia di
successo dellesperimento tutto qui, nel caldo torrido di Ma- persone sbarcate. E nemmeno gli italiani che le hanno soc-
kalondi, sulla strada nazionale che dal Burkina Faso porta a corse. La voce quella di Jean-Pierre Chevnement, gi
Niamey, la capitale del Niger. ministro francese della Difesa e dellInterno, in unintervista
Un successo talmente a buon mercato che proprio in a Le Figaro: Nel 2011 noi abbiamo distrutto la Libia...
questi giorni il progetto, avviato nel 2012 dallassociazione sotto la guida di Sarkozy. Abbiamo violato la risoluzione
piemontese Terre solidali e dallUniversit di Torino, delle Nazioni Unite, che ci dava il diritto di proteggere la
verr chiuso e archiviato dallUnione Europea. Non una popolazione di Bengasi, e ci siamo spinti ino al cambiamen-
bocciatura. Funziona proprio cos. Bruxelles ci mette il 75 to del regime. Di fronte al disastro umanitario, il presiden-
per cento dei soldi necessari, gli altri bisogna trovarseli. Poi te del Niger, Mahamadou Issoufou, altrettanto diretto:
per i risultati devono essere raggiunti e rendicontati allUe Bisogna che francesi, americani e britannici vadano in
in appena tre-quattro anni, in modo che il commissario di prima linea a riparare i danni che hanno provocato, dice
turno possa appropriarsi di cifre e applausi nel corso del al quotidiano Le Parisien: Che ci assicurino le service
mandato. LEuropa industriale sta depauperando il conti- aprs-vente, il servizio post-vendita, aggiunge con ironia
nente da secoli, ma noi pretendiamo che gli africa- il presidente nigerino. Per ora, per, il servizio
ni si rimettano in piedi nel giro di trenta- offerto dal governo socialista di Manuel
sei-quarantotto mesi. Con questi cappi al Valls sono i gendarmi alla frontiera me-
collo, qualunque Sergio Marchionne IN ITALIA ridionale. E lordine perentorio: I
troverebbe pi conveniente e capi- Spesa per migranti non passano, se ne devono
talistico pagarsi il viaggio sul bar- lassistenza occupare gli italiani. Posizione in
cone. agli sbarchi in Italia sintonia con il collega britannico
Ridotta al caos la Libia, quel- anno 2014 David Cameron, che sulla pro-
lo del Niger il primo governo posta di trasferire almeno
che si incontra a Sud di Lam- 746.172.000 quarantamila rifugiati da Ita-
pedusa. Dovremmo chieder- lia e Grecia, si riiuta di acco-
ci perch negli ultimi quindi- Persone assistite gliere un solo straniero al di
ci anni, da quando lAfrica ha anno 2014 l della Manica.
cominciato a sbarcare, i pro- 170.816* Makalondi, municipio ru-
getti eficaci come quello di rale di ottantamila abitanti
Makalondi siano rimasti una appena oltre la frontiera, il
rara eccezione. E la risposta Costi totali primo cartello del Niger lungo
non dificile da trovare. Ecco- dellemergenza sbarchi la rotta percorsa ogni mese da
la in bella mostra sotto i 47 gra- dal 2011 al 2014 almeno diecimila ragazzi e poche
di allombra del piazzale dellaero- 2.288.000.000 ragazze che da tutta la regione del
porto internazionale di Niamey. A Sahel, da Gambia, Senegal, Mali,
sinistra, dalla pancia di un gigantesco Niger e Nigeria, continuano a salire
aereo da trasporto, lesercito di Parigi sta *fonte: Ministero dellInterno verso la Libia e lEuropa. Fino a ventanni

16 25 giugno 2015
Le rotte dei disperati

Siria
Tunisia
Oceano Mar Mediterraneo Iran
Iraq
Atlantico Trip o li
Giordania
Marocco
I. Canarie

Libia Egitto Arabia Saudita


Algeria
Tamanrasset

Mauritania Sudan Eritrea


Mali Niger Khartoum Yemen
Gao Agadez Ciad

Somalia
Senegal Niamey Etiopia
Burkina F. Adis Abeba
Guinea Nigeria
Sud Sudan
R. Centroafricana
Costa Ghana
dAvorio Oceano
Camerun Indiano
R. D. del Congo Kenia

fa questa era una regione semiarida di alberi dalto fusto. aiutati a casa loro e dallaltra chiudeva la cooperazione
Ora una distesa di sabbia, cespugli e arbusti. La costante regionale decentrata. Come volesse aiutare gli africani chiu-
riduzione delle piogge e la necessit di energia hanno aper- dendo la cooperazione, un mistero di quella mente eccelsa
to il paesaggio al deserto. La capitale brucia per cucinare dellex governatore.
mille tonnellate di legna al giorno e nel giro di pochi anni Il progetto per il laboratorio per sopravvissuto ai cam-
hanno tagliato anche gli alberi di Makalondi. bi di rotta della Lega grazie allapprovazione di
I venticinquemila euro del progetto italia- Bruxelles, allautofinanziamento e a una
no sono stati afidati a unassociazione donazione della Valle dAosta. Ed ecco
di donne che ha scelto in autonomia IN AFRICA Catherine Yonli Banyoua, 38 anni, la
come investirli: hanno aperto un Lalternativa responsabile, e Madan Terigaba,
laboratorio alimentato a energia agli sbarchi 42, la tesoriera della piccola im-
solare per la trasformazione e la presa, sedute a confezionare
vendita di cereali e per la pro- pacchi di cuscus con altre sette
duzione di mangimi animali
con donne. Fino a tre anni fa qui
macinati dagli scarti della- 746.172.000 non cera pi raccolto, spie-
gricoltura. Non stato facile, si possono creare 597.000 posti ga Catherine, il progetto ha
allinizio. I progetti di coo- di lavoro che possono sostenere riportato lavoro e cibo. Ab-
perazione decentrata della biamo clienti che rivendono
Regione Piemonte andavano
4.179.000 persone i prodotti in Ghana. Siamo
molto bene, racconta Stefa- solo donne perch la trasfor-
no Bechis, ricercatore del di- con mazione del raccolto la fanno
partimento di Economia e in- 2.288.000.000 le donne. Agli uomini toccano
gegneria agraria (Deiafa) si possono creare 1.830.400 i lavori pesanti. Nessuno ha
dellUniversit di Torino: Fin- parenti saliti sui barconi? No,
Pagine 14-15 : F. Gatti

ch arrivata la giunta Bresso che


posti di lavoro sorride lei, nessuna di queste fa-
li ha resi pi dificili da gestire. E che possono sostenere miglie ha intenzione di andare in
inine il presidente leghista Cota, che 12.812.800 persone Europa. Se c lavoro, nessuno si muo-
da una parte diceva che gli africani vanno ve. Ousseini Adamou, 46 anni, e Paolo

25 giugno 2015 17
Rapporto dal Niger

Lipocrisia sul regime eritreo Giglio, 62, partito da Ivrea per lAfrica Un ventenne
quarantadue anni fa, hanno seguito la partito dal
I profughi eritrei sono troppi? La Danimarca ha formazione del personale e lavvia- Gambia fermo in
trovato la soluzione: basta dichiarare che lEritrea di mento. I venticinquemila euro iniziali Niger, dove cerca
Isaias Afewerky non pi una dittatura e si potranno sono serviti anche per lacquisto di di raccogliere
addirittura organizzare rimpatri in aereo. quanto pannelli solari e batterie cinesi, pi a i soldi per
temono migliaia di richiedenti asilo dopo che buon mercato. Raccontano che da proseguire
il rapporto di Copenhagen stato preso in esame gennaio 2014 il laboratorio autono- verso lItalia
anche da Norvegia e Regno Unito: lo studio mo, non riceve pi soldi. Le donne
suggerisce che gli esuli non siano in pericolo, trasformano e confezionano sei quintali di prodotti al mese:
ma emigranti per ragioni economiche. E per questo miglio, cuscus, farina di grano, bevande a base di cereali. E
le loro richieste di asilo potranno essere respinte.
incassano ciascuna uno stipendio di 30mila franchi, quasi
Non comunque ipotizzabile per ora il rimpatrio:
46 euro. Met viene impiegata per vivere, met depositata
gli Stati devono attenersi alle indicazioni delle
sul conto dellimpresa per la manutenzione dei due conge-
Nazioni Unite, che hanno criticato il rapporto danese.
La commissione di inchiesta sullEritrea ha ribadito
latori e la sostituzione delle batterie tra tre anni. Hanno gi
lesistenza di prove sulla presenza di un regime risparmiato tre milioni di franchi, rivela Paolo Giglio,
totalitario responsabile di violazioni dei diritti sono quattromila 500 euro. Avere quella somma a Maka-
umani brutali, estese e sistematiche. Gli eritrei londi un grande successo. Non servono costose campagne
arrivati in Europa nel 2014 sono oltre 43 mila decise altrove. Occorrono progetti su misura, scelti da chi
ai quali si aggiungono i 14.250 dallinizio del 2015. ne beneicer. Come hanno fatto le donne di Makalondi. Da
La stragrande maggioranza dallItalia prosegue anni arrivano da tutto il mondo laureati in diritti umani,
Foto: A. Caliz - Panos / Luz

il viaggio verso Germania o Svezia. La Danimarca, antropologia, macroeconomia. Costano tanto e combinano
Paese riconosciuto tra i Giusti per aver poco. Abbiamo bisogno che ci mandino artigiani, falegnami,
collettivamente difeso gli ebrei dalla deportazione, fabbri, agricoltori che insegnino il mestiere. Ci vorrebbero
ha comunque aperto una nuova via nello tante scuole professionali, come quelle dei salesiani che
scaricabarile tra governi europei. negli anni Sessanta hanno contribuito a formare gli operai

18 25 giugno 2015

Spesa per la creazione
di posti di lavoro in Niger
dal 2012 al 2015
del nostro boom economico. boli mangia in modo adeguato,
Tra i progetti a misura di famiglia 25.000 spiega Laura Alunno, presidente di
ce n un altro realizzato dallasso- costruzione di un laboratorio Terre solidali, e diffonde un mo-
per la trasformazione e la vendita
ciazione Terre solidali nella zona dello socioeconomico che si basa
di cereali alimentato a energia
di Niamey e dalla Ong Bambini del sullassociazionismo e sul rafforza-
solare e avviamento dellattivit
deserto di Modena ad Agadez, la mento delle capacit locali. Siamo
porta del Sahara, passaggio obbligato consapevoli che questi progetti sono
verso la Libia e lEuropa. Si basa sullin- una goccia nel mare. LAfrica ha bisogno
tuizione di uno studente di agronomia di infrastrutture e di vendere al miglior of-


delluniversit di Perugia, Aaron Aboussey ferente le proprie risorse. Se allAfrica ve-
Mpacko, 23 anni. Aaron, nato in Came- nisse data questa opportunit, lemigra-
run e stroncato da un infarto durante Lavoratori impiegati zione si fermerebbe.
una partita di calcio, stava studiando 20 La tensione senza precedenti tra
una soluzione che riducesse la distru- governi europei in questi giorni fa
zione delle foreste per ricavare legna assomigliare lUnione di Jean-Clau-
da ardere. Ha cos costruito un pro-
Familiari sostenuti de Juncker alla fallimentare Societ
totipo sempliicato di stufa a gassi- da ogni lavoratore delle Nazioni che accompagn il
icazione. Dopo la morte del ragaz- 7 pianeta alla Seconda guerra mon-
zo, Stefano Bechis dallUniversit di diale. Sullo sfondo, il piano militare
Torino e Paolo Giglio da Niamey Media familiari sostenuti potrebbe per bombardare i pescherecci libici
hanno portato avanti lidea. Oggi 350
famiglie del Niger usano abitualmente dallunit di produzione gno e aprireessere approvato a ine giu-
il Mediterraneo a ulteriori
stufe Aaron in grado di fornire la stessa 140 sconvolgimenti. Non abbiamo nemmeno
energia per cucinare, riducendo per il con- capito che tutto questo non servir a nulla
sumo di legna del 75 per cento. Sono gran- se chi parte ha la determinazione di Ebrima
di quanto un bidone, larghe poco pi di Sey, 32 anni, in viaggio con lidea di tro-
una pentola e sono state costruite da tre vare un lavoro ovunque in Europa. Il
fabbri nella bolgia del mercato di suo obiettivo sfamare la moglie e il
Katako, il cuore popolare della capi- iglio Wally, 2 anni, rimasti ad aspet-
tale. Il processo di gassiicazione non Margine tare a Serekunda, la principale citt
brucia legno, ma estrae gas dalla di guadagno del Gambia. partito da 34 giorni e
biomassa dei pellet ricavati dalla depositato in banca alle tre del pomeriggio scende alla
macinatura di scarti agricoli ed stazione degli autobus a Niamey.
eventualmente da altra legna. E co-
dopo tre anni Con Ebrima, ecco altri 76 emigranti
me residuo fornisce il 30 per cento del 4.580* di Gambia, Senegal, Mali, tutti con
peso in carbone vegetale, riutilizzabile lintenzione di andare in Libia. E poi
in stufe tradizionali oppure come con- in Italia. Ebrima indossa la maglia della
cime. Secondo lo studio dellUniversit di nazionale francese, numero di Zidane
Torino, con questo sistema lattuale fabbi- sulla schiena e un solo zainetto come baga-
sogno annuo di legna in tutto il Sahel bastereb- glio, il lacone di shampoo, lasciugamano, le
be per quattro anni. Si creerebbero posti di lavoro ciabatte di gomma, il diploma dellistituto tecnico
per la produzione e la commercializzazione delle stufe e del per saldatori metalmeccanici e il certiicato della polizia
pellet. E si ridurrebbero le malattie respiratorie di donne e di Banjul da cui risulta che libero da denunce e condanne.
bambini poich la iamma non produce fumi. Lui certo che gli serviranno in Europa. Sono partito,
Il passo successivo prevede la piantumazione di alberi, racconta, perch mia moglie mi chiedeva soldi per com-
sfruttando il bosco per stabilizzare il suolo e coltivare cere- prare cibo e io senza un lavoro stabile non ne avevo. Come
ali nella penombra. Soltanto con la potatura dei rami di paga il viaggio? Ho venduto il mio motorino e ho un nu-
cinquanta ettari si potrebbe dare energia a 500 famiglie, mero di telefono per chiamare chi mi manda i soldi. mio
spiega Giglio. Si tratta di energia a prezzi accessibili. Costru- cugino. Come lo rimborser? Quando lavorer in Italia,
ire una stufa Aaron in Niger richiede 24 euro. Ma grazie a lo rimborser. Ha conoscenti gi sbarcati in Italia? Co-
una parte del milione e 100 mila euro inanziati dallUe per nosco nove gambiani gi arrivati in Italia. Ha paura dei
una rete di interventi, sono state inora vendute a circa 6 pericoli del deserto? No. Sa che c una guerra in Libia?
euro. LUnione Europea ci ha dato iducia. Con il progetto S. Non ha paura di essere sequestrato o ucciso in Libia?
Niger Energie un migliaio di persone delle fasce pi de- No. Ha saputo delle migliaia di morti annegati tra la

*fonte: Facilit Energie Rgions de Tillabry et Agadez, Terre solidali, Universit di Torino 25 giugno 2015 19
Rapporto dal Niger

Libia e lItalia? S, avevo un piccolo Venditori di cibo


computer. Lho visto su YouTube. in un mercato
Non ha paura che possa capitare anche improvvisato
a lei? No, non ho paura perch ho lungo una
fede. So che Dio mi guider. strada
La sua sicurezza vacilla solo sulle di Niamey,
informazioni pratiche del viaggio. In la capitale
quanti giorni si aspetta di arrivare in del Niger
Italia? Tre, quattro settimane, ri-
sponde Sey con eccessivo ottimismo. Quanto pensa di pa-
gare per arrivare in Europa? Duecento, trecento euro. I
libici chiedono milleseicento dollari americani per attraver-
sare il mare. Per arrivare in Italia?, domanda lui. S. Non
lo sapevo. Guarda a lungo nel vuoto. Per in Libia potr
lavorare per mettere da parte i soldi, dice subito dopo. E
quando si aspetta di rivedere suo iglio? Davanti a obiettivi
cos forti come il sostegno alla propria famiglia, i sentimen-
ti vengono pigiati in fondo al cuore dagli imperativi che la
mente si impone. La domanda involontariamente intima.
Gli occhi di Ebrima cominciano a luccicare. Poi esplodono
come il crollo di una diga in un pianto inconsolabile. Sta-
notte che doveva essere lultima, prima di raggiungere il
deserto, ha parlato al telefono con sua moglie. E sinito,
sdraiato su un tappeto di plastica della stazione, si addor-
mentato con il cellulare in mano. Glielhanno rubato con
tutti i contatti registrati in memoria per continuare il viaggio.
Il Gambia, 172esimo Paese su 187 per indice di sviluppo, nel suo piano di privatizzazioni da fare invidia a Henry Ford,
nel 2014 ha dato allItalia 8.556 richiedenti asilo. Questan- sei mesi fa gli ha tolto i inanziamenti. Il disastro economico
no sono 3.115 i connazionali di Ebrima gi arrivati: il sesto allinseguimento di una crescita squilibrata del Pil, che nel
gruppo dopo Eritrea, Mali, Nigeria, Somalia, Siria e davan- 2014 era al 4,6 per cento, arrivato questanno con un
ti a Senegal e Sudan. Il presidente del Gambia, Yahyah meno 1,4. Come sempre, paga il popolo. Probabilmente
Jammeh, un ex militare al potere dal 1994, ha fatto parlare nelle prossime settimane vi spalmerete sulla pelle il biossido
di s un mese fa promettendo di tagliare la gola ai giovani di titanio estratto a tonnellate dalle sabbie del Gambia: la
che si dichiarano gay. LUnione Europea, che lha sostenuto protezione bianca contenuta nelle creme solari. Stiamo

La Francia sfrutta il nostro uranio. E a noi manca il cibo


IL PROBLEMA DEL SAHEL restiamo il Paese pi povero Perch? Perch servirebbe proteggeva la terra dalle
che a fronte di una crescita al mondo. Anche lagricoltura una riforma fondiaria che invasioni. Ma che impedisce
demograica dovuta al annaspa nella sabbia. superi il sistema patrimoniale qualsiasi libera iniziativa.
miglioramento delle condizioni Questanno mancano attuale e ci traghetti al sistema Perch non si cambia?
sanitarie, lo sviluppo allappello, da ora a ottobre, individuale, risponde Sabou Perch servono almeno
completamente bloccato, dice 200 mila tonnellate di cibo: Ibrahim: La terra in Niger, ma due generazioni e nessun
Sabou Ibrahim, 60 anni, per unoccasione per i grandi anche in altri Paesi della politico va contro gli interessi
otto direttore dellOspedale donatori internazionali per regione, suddivisa tra capi dei propri elettori. Soltanto
nazionale di Niamey e poi mantenere il controllo sulla villaggio. Non pu essere una pressione esterna pu
consigliere economico del politica del Paese. Eppure venduta. Soltanto luso pu riuscirci. Ecco, dovrebbe
ministro dellInterno: La soltanto il 20 per cento dei essere ceduto. Ma qualunque provarci lEuropa che ci ha
Francia fa affari tenendo basso terreni bagnati dal iume Niger intervento, compreso il tipo obbligati alla democrazia:
il costo dellenergia che per o raggiunti dalla falda entro di semina, va deciso con adesso obbligateci a riformare
il 30 per cento alimentata i sei metri destinato alla la partecipazione di tutti. la propriet e ci sar da
dal nostro uranio, mentre noi coltivazione tutto lanno. un sistema che in passato mangiare per tutti. F . G .

20 25 giugno 2015
Marco Damilano
Se Salvini convince pi di Renzi
SE IL CONSIGLIO europeo sceglier il grande comunicatore non ha mai
la solidariet, bene. Se non lo far, trovato il passo giusto. Ha cercato
abbiamo pronto il piano B. Cos ha una precaria terza via tra salvinismo
dichiarato Matteo Renzi domenica 14 e buonismo, senza trovarla.
giugno sulla prima pagina del Corriere Il partito della Rabbia stato sconitto
della Sera. Nelle stesse ore laltro dal partito della Speranza, teorizzavano
Matteo, il Salvini della Lega, faceva un anno fa gli spin renziani per
rimbalzare il suo pensiero su Twitter spiegare perch alle elezioni
e su Facebook: La Stazione centrale europee il Pd avesse stravinto contro
di Milano, fra scabbia e malaria, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.
ormai unattrazione turistica: Sulla questione immigrati, per,
decine di immigrati sono rinchiusi chi interpreta la rabbia e la paura
in negozi vuoti dalle pareti trasparenti: dei cittadini ha le praterie e sta
spettacolo degno della citt dellExpo. espugnando lintero centrodestra:
Le urne per i ballottaggi, aperte a ine anche il mite Giovanni Toti, neo-
giornata, hanno decretato quale delle governatore della Liguria di Forza Italia,
due fosse la comunicazione pi sul no allaccoglienza parla come
eficace: Pd sconitto, centrodestra a Mario Borghezio. La speranza, in
trazione leghista risorto. E dire che, a questo campo, non trasmessa,
memoria duomo, i piani B fanno parte alimentata, raccontata. E Matteo
del linguaggio giornalistico, in bocca Salvini batte Matteo Renzi sul suo
a un presidente del Consiglio servono terreno: lo storytelling.
a mascherare il fallimento del piano A. Non un problema di comunicazione.
Non possiamo inseguire chi fa tweet La dificile gestione dellemergenza
sulla scabbia o propone di sparare mette a nudo la debolezza dellItalia
sul primo che passa, ripete da giorni sul piano internazionale e nel Consiglio
il premier per arginare la propaganda europeo, perino nei rapporti con
di Salvini. Ma il guaio che il leader la Francia di Franois Hollande
della Lega sulla bomba immigrazione e di Manuel Valls, il primo ministro che
parlando del pi piccolo Stato dellA- riuscito a costruire una narrazione sembrato proporsi come il gemello
frica continentale: un milione 970 rozza, sempliicata, populista quanto si dOltralpe di Renzi. I due governi
mila abitanti appena, compresi i mino- vuole, ma tremendamente eficace, socialisti hanno in comune
ri sotto i 15 anni che sono il 46 per Predica Salvini: in corso linvasione la pressione di una forza di destra
cento. Gli adulti in Gambia parlano (in realt i numeri dei migranti arrivati che riesce a cavalcare con abilit
quasi tutti inglese. Non perch si siano in Italia in qui sono di poco pi alti le paure dellopinione pubblica.
iscritti al British Institute per corri- dellanno scorso: 57mila, pi 6,8 per E sono initi in rotta di collisione. Ma
spondenza. Ebrima Sey e i suoi conna- cento rispetto al 2014), bisogna sullimmigrazione Renzi si gioca molto:
organizzare i respingimenti alle in discussione ci sono la gestione
zionali lo parlano perch ino al 1965,
frontiere (in che modo, se la frontiera dei centri di accoglienza con il
un anno prima della nascita dellattua-
italiana il mar Mediterraneo?), sottosegretario Giuseppe Castiglione
le premier David Cameron, il Gambia lEuropa non ci aiuta (vero, ma non (Ncd) sotto inchiesta per gli appalti
era parte del Regno Unito. Con le do- Salvini il primo alleato di Marine Le del Cara di Mineo, i rapporti di forza
vute proporzioni, la stessa storia si ri- Pen che spinge il governo socialista in Europa e soprattutto migliaia di
pete in Mali: colonia francese ino al francese sulla linea dura?). Mentre a migranti, persone in carne e ossa.
1960, 176esima posizione per indice di Palazzo Chigi sullemergenza sbarchi Che non possono aspettare un piano B.
sviluppo, Paese ora spaccato in due
dopo che la Francia intervenuta per
fermare le milizie di Al Qaeda e ha consegnato il Nord a non arriva. Stanotte, come ieri notte, la temperatura martel-
unaltra fazione di terroristi tuareg. E si ripete in Niger: la le tempie. Sembra di vivere nella Febbre di Wallace
colonia di Parigi ino al 1960, abitanti raddoppiati in quin- Shawn. Laria si appiccica al sudore. Un amico medico
dici anni ino agli attuali 19 milioni 268 mila, il Paese allul- dellOspedale nazionale rivela che quando manca la corren-
timo posto nel mondo per lindice di sviluppo umano, no- te e i ventilatori appesi ai sofitti si fermano, tra gli anziani
nostante luranio nigerino estratto a costi irrisori dallazien- e i bambini ricoverati si muore a grappoli. Muoiono di
Foto: A. Caliz - Panos / Luz

da statale francese Areva. Luranio che parte da qui accende caldo, di complicazioni. Anche adesso, dice il medico,
un terzo dellenergia elettrica prodotta in Francia: un nellennesima notte di questa capitale senza luce. Nelle
ospedale su tre, un treno su tre, unindustria su tre, una stesse, identiche ore in cui a Parigi il presidente Franois
lampadina su tre. Mentre in Niger il 93 per cento degli abi- Hollande dichiara che la fuga da questo inferno, dove anco-
tanti non ha accesso allelettricit. E anche dove c, spesso ra si parla francese, un problema che non lo riguarda. n

25 giugno 2015 21
Dialoghi

Eugenio Scalfari,
Romano Prodi
e Luigi Vicinanza

22 25 giugno 2015
La mia Europa
non c pi
colloquio con Romano Prodi di Eugenio Scalfari

Lemergenza profughi. Gli egoismi nazionali.


La crisi dellUnione. E poi il terrorismo, la Libia,
lo sviluppo dellAfrica, la Cina. La storia,
il presente e le prospettive future nellintervista
di Eugenio Scalfari a Romano Prodi

25 giugno 2015 23
Dialoghi

R
OMANO PRODI. UNA FAMIGLIA CATTOLICA ***
nella quale per ciascuno pensa come gli Tu sei uno che ha fatto carriera. Spero non ti dispiaccia se te lo
pare, una quantit di fratelli nati tra Bologna dico.
e Reggio, adesso tra igli, mogli, nipoti, cu- Perch dovrebbe dispiacermi? S, ho fatto carriera nel senso
gini, famiglie delle mogli, pronipoti, sono che ho ricoperto molti incarichi ma assai diversi uno dallaltro,
diventati centinaia. Un giorno allanno, quindi non una carriera vera e propria. Molti incarichi.
Natale o Capodanno non me lo ricordo pi, Vuoi dirli, possibilmente in ordine cronologico?
si riuniscono tutti insieme. Festeggiano. Che cosa? La fratel- Il primo fu quello di ministro dellIndustria, ma dur solo
lanza credo. S, festeggiamo la fratellanza (mi dice Romano) pochi mesi. Quando non ci fu pi bisogno di alcune mie
forse il pi bello dei sentimenti perch quelli buoni li contiene competenze mi scaricarono.
tutti, lamore, lamicizia, la parit dei generi, lamore del Eri iscritto a qualche partito? Eri democristiano?
prossimo, lalleanza, la pace, la gentilezza, la bont. No. Avevo molti buoni amici tra i democristiani, ma non ero
Tutto ci detto, non si creda che i Prodi siano stinchi di un Dc in cerca di prebende. Sono stato di rado iscritto ad un
santi. Romano in particolare. Ha i suoi avversari, i suoi partito. Qualcuno lho fondato, per esempio il Pd, nato dallu-
concorrenti, i suoi nemici. I torti che subisce li perdona ma nione tra i Ds e la Margherita. Comunque non era quello il mio
non li dimentica e prima o poi pareggia il conto. Insomma genere.
un uomo con le virt e i difetti degli uomini, ma averlo Che cosa facesti al ministero dellIndustria?
come amico una fortuna e io lho avuta. Dovevo risolvere due problemi: la crisi della siderurgia di
Ci fu un periodo in cui ci vedevamo e ci telefonavamo altoforno che era ormai dislocata in Paesi dove il costo di
almeno una volta alla settimana, poi il passare degli anni e produzione era molto pi basso che in Italia e la crisi della
degli affanni ha diradato gli incontri ma io ho sempre letto chimica petrolifera dove operavano Nino Rovelli della Sir e
i suoi scritti e seguito le sue azioni nella vita pubblica italia- Raffaele Ursini della Liquichimica, in rotta di collisione con
na ed europea e lui ha fatto altrettanto con me. Abbiamo lEni e con la Montedison. Non fu unimpresa facile ma qual-
pochi ma fedeli amici comuni e parecchi comuni nemici. che risultato lo ottenni.
Soprattutto detestiamo gli ipocriti, i vanitosi, gli egoisti e i Quella crisi veniva da una lunga storia: cominciata dopo la
voltagabbana. morte di Enrico Mattei. Il suo successore alla guida dellEni,
Un paio di mesi fa ceravamo incontrati a pranzo in casa Eugenio Cefis, aveva conquistato la Montedison.
di Fabiano Fabiani e io avevo espresso il desiderio di inter- Quella conquista cambi le cose. Tu scrivesti allora col tuo
vistarlo. Gliene ho fatte molte di interviste nel corso degli amico Peppino Turani il libro intitolato Razza padrona, fu
anni, ma ora gran tempo che non ne facciamo pi: chiac- un classico dellepoca, un attacco in grande stile contro Ceis.
chierate, incontri, analisi di problemi. Ed anche ora, per S. Un attacco che si risolse positivamente, sia pure a distan-
fare il punto in una fase dove fare il punto la cosa pi za di anni. Si era formato un fronte: Cefis con Fanfani da un
dificile. lato e dallaltro Rovelli, lAnic del gruppo Eni e il presidente
Sono le undici e mezza del 12 giugno. Ci abbracciamo in dellente petrolifero Raffaele Girotti dallaltro, con lappoggio
una saletta dellEspresso. Ci sono con noi il direttore dellallora presidente del Consiglio Giulio Andreotti.
Luigi Vicinanza, Marco Damilano, Gigi Riva, Marco Pra- Ricordo benissimo. Ci fu anche lo scontro per la conquista
tellesi e Leopoldo Fabiani, anchessi dirigenti del settimana- della Bastogi che fu bloccato da Guido Carli, governatore
le che compir il 2 ottobre prossimo sessantanni di storia. della Banca dItalia.
Prodi si svegliato alle 5 e mezzo di questa mattina e ha Qualche anno dopo tu diventasti presidente dellIri e ci restasti
corso per due ore. Lo fa sempre, ovunque si trovi. Una volta per parecchi anni. Ti ricordi come avvenne quellincarico?
alla settimana percorre un centinaio di chilometri in bici- Certo. Mi era stato offerto varie volte dalla Dc e anche da
cletta: un ragazzo, anche se non ha affatto laspetto di un Craxi che era allora presidente del Consiglio, ma io avevo
atleta. Per fatto cos. sempre riiutato. Poi mi telefonasti tu, un amico giornalista ma
Cominciamo e la prima domanda questa: Dimmi per non un politico. Fu una lunga telefonata e tu mi dicesti per
favore qual il problema che ti tocca e ti colpisce pi di quali ragioni solo io in quella fase potevo e anzi dovevo accet-
tutti. tare quellincarico nellinteresse del Paese. Ti risposi che ci avrei
Risponde: Ci sono nel mondo 250 milioni di persone che pensato e ci pensai. Infatti il giorno dopo accettai lincarico. Il
vivono in Paesi ed anzi in continenti diversi da quelli dove mio programma fu quello di trasformare lIri in un ente prepo-
sono nati. Duecentocinquanta milioni di emigrati. Questo sto agli investimenti pubblici capaci di rilanciare lItalia indu-
il problema. Non affatto detto che sia un male, anzi, il striale e soprattutto il Mezzogiorno, vendendo invece ai priva-
fatto che gli abitanti del pianeta si mescolino tra loro un ti le aziende alimentari che non aveva nessun senso detenere in
bene, biologico, economico, sociale, culturale. Ma suscita un ente pubblico. Infatti cominciai col vendere la Sme. Ma
problemi a volte gravi e addirittura gravissimi: rivolte, guer- Craxi era contrario e cos Berlusconi present unofferta che
re, terrorismo, maia. Insomma il peggio del peggio invece ebbe leffetto di bloccare quella vendita.
del meglio del meglio come potrebbe e dovrebbe accadere. Per, dopo lIri, tu hai presieduto il governo dellUlivo dal 1996
Da qui siamo partiti per discutere insieme nientemeno che al 98 e fu uno dei migliori governi del dopoguerra.
i problemi del mondo. Chiedo scusa ai lettori ma Romano Ora esageri. Fu un buon governo, s, buttato gi dagli stessi
ed io, quando ci incontriamo, facciamo cos. personaggi che ne avevano patrocinato la nascita.

24 25 giugno 2015
Matteo Renzi

In Italia capita spesso. Tu comunque, con Ciampi tuo ministro


del Tesoro, hai portato lItalia nelleuro. LItalia, per merito di
Ciampi e tuo, stata tra i fondatori delleuro. Ne parleremo tra
poco. Tu facesti poi un secondo governo, ma prima fosti nomi-
nato presidente della Commissione europea.
S. Ci rimasi sette anni e portai i membri dellUe da 15 a 25.
stato molto discusso questo spostamento a Est delle fron-
tiere europee. Io ho sempre pensato che fosse necessario e
inevitabile.
Fu lItalia a patrocinare la tua nomina a Bruxelles?
Dicono che lItalia ne fu soddisfatta ma chi volle realmente
la mia nomina fu la Gran Bretagna di Tony Blair.
Questa una notizia.
S, ma la verit anche perch il Paese di rilievo nellUe non
era la Germania ma lInghilterra, punto di riferimento euro- NESSUNO VUOLE COSTRUIRE UNA
peo degli Stati Uniti dAmerica.
***
VERA FEDERAZIONE EUROPEA. NON
Lo guardo isso mentre ricorda la situazione di allora e penso LA FRANCIA, NON LA GRAN BRETAGNA.
quanto siano cambiate le cose: nuove alleanze, nuovi equilibri
e nuove prospettive. A quellepoca, che non poi cos remota, E NEMMENO LITALIA
il modo corrente di chiamare quel paese era Inghilterra, ades-
so non sai pi quale sia il suo vero nome: Regno Unito? Non
mai stato cos diviso. anche io vorremmo, non si faranno.
A che cosa stai pensando? domanda Romano. Glielo LItalia per fu tra i fondatori della Comunit, tra i fondatori
dico e lui sorride con quello sguardo e quel sorriso da parro- delleuro, avrebbe tutto linteresse alla federazione del conti-
co di campagna. nente.
Ricordi il discorso di Winston Churchill a Zurigo nel 1946? Un Invece quella che non lo vuole, come e pi degli altri.
anno prima aveva perso le elezioni dopo aver vinto la guerra. Renzi?
Sempre nel 46 aveva pronunciato a Fulton il famoso discorso Non faccio nomi e non voglio personalizzare una cos eviden-
sulla cortina di ferro che divideva lEuropa in due. Quello di te assenza di visione politica. Del resto la Francia ostile alla
Zurigo fu una vera sorpresa. federazione come lItalia e non parliamo della Gran Bretagna.
Infatti. Disse che il suo Paese non poteva pi coltivare la sua Ma la Germania?
indipendenza, la sua storia, considerarsi come lago della bi- Qui il discorso pi complicato.
lancia mondiale. Non cera pi quel ruolo, perci doveva Hai ragione. Perci direi di farlo.
scegliere: diventare la cinquantesima stella della bandiera
americana oppure partecipare alla costruzione di unEuropa ***
unita di cui Londra sarebbe stata la vera capitale, la sterlina Abbiamo cominciato con limmigrazione. Vorrei ripartire
la sua moneta, linglese la sua lingua franca e lAmerica il da l. Un anno fa per un incarico avuto dallOnu mi incontrai
partner che avrebbe tenuto unito tutto lOccidente. con il presidente del Niger, uno dei Paesi pi popolati dellA-
Allora la societ globale non era ancora nata. frica. Esord con una cifra: il Niger, mi disse, raddoppia ogni
Per certi aspetti s: la Cina di Mao stava emergendo. LUrss dieci anni la sua popolazione ma la vita media scende dram-
era addirittura a Berlino e aveva occupato mezza Germania, maticamente. Era di 28 anni, adesso di 15. Lei si rende
lUngheria, la Romania, la Bulgaria, la Cecoslovacchia, i Pa- conto di che cosa signiica? Se continua cos, tra dieci anni
Pagine 22-23 : A. Serran - Agf per lEspresso. Pagine 24-25. P. Tre - A3

esi Baltici, la Polonia. Insomma due imperi contrapposti e uno saremo un paese con milioni e milioni di abitanti bambini, un
emergente. Questo Churchill laveva capito ma i suoi conser- paese di bambini. Una catastrofe immensa. E temo che non
vatori no e i laburisti nemmeno. sia solo il Niger in queste condizioni.
Per non laveva capito nessuna delle nazioni europee. Solo spaventoso quanto mi dici. Per da quello che risulta, negli
alcuni visionari in Italia e in Francia. Mosche bianche. Purtrop- altri Paesi africani le cose demograficamente non stanno cos.
po siamo ancora allo stesso punto. Puoi dirmi perch? vero, nel senso che let media non diminuisce ma la po-
Tu lhai scritto varie volte: lEuropa un continente di polazione comunque aumenta in mezzo ad epidemie, guerre
Nazioni. Ai popoli non interessa lEuropa, ma quello che civili, terrorismo.
accade nei loro Comuni. La classe dirigente economica Insomma mi vuoi dire che lAfrica nel bene e nel male il
ancora protezionista e non parliamo di quella politica: vuo- continente del futuro.
le s unUnione europea, confederata non federata. Ogni S, ma del futuro povero non di quello emergente. Comunque,
Stato ha un potere di veto e la sua voce autonoma, la sua Africa e Asia: quella la societ globale e noi non possiamo
lingua, la sua cultura. I partiti e i loro capi non vogliono affrontare quel bene e quel male con i nostri Stati nazionali.
essere declassati. Perci gli Stati Uniti dEuropa, che tu e Saremo barconi afidati alle onde, come quelli che oggi af-

25 giugno 2015 25
Dialoghi Angela Merkel

Forse hai ragione, ma loro la pensano cos.


I movimenti antieuropei in Germania sono di modesta entit.
Proprio perch la Germania c, ma lEuropa no.
Insomma tu non credi che la federazione europea ci sar.
Io lo spero. Vedo che una delle teste pi lucide in materia
Mario Draghi. Lui sta lavorando in quella direzione.
E la Merkel lo incoraggia.
Diciamo che lo utilizza. Ma lui va oltre, per nostra fortuna.
Per arriver un momento in cui la Merkel dovr varcare il
suo Rubicone. Speriamo che avvenga.
E la Francia? C ancora il direttorio franco-tedesco che do-
vrebbe guidare lEuropa?
Non c pi da un pezzo. Cera ancora con Mitterrand,
poi svanito anche se la Merkel fa inta che ci sia per pura
BISOGNA RIPORTARE LA LEGALIT gentilezza.
Infine: Draghi prepara ma Merkel deve concludere.
IN LIBIA. E QUESTO SI PU FARE SOLO cos. Del resto una Banca centrale deve sempre avere un
interlocutore politico e sempre stato cos.
CON LIMPEGNO DELLE GRANDI Concludiamo con il problema libico, se sei daccordo, che
comprende le questioni del Califfato e del terrorismo islamico.
POTENZE: STATI UNITI, CINA E RUSSIA Bisogna distinguere tra lemergenza e il problema africano,
ma di quello abbiamo gi parlato. Dunque resta lemergenza.
Qualche tempo fa tu parlasti dun intervento di alcune poten-
frontano il mare per venire da noi. C un trasferimento din- ze musulmane che agendo insieme avrebbero potuto ricostru-
teri popoli in atto e noi dobbiamo essere uniti per affrontarli. ire moralit e legalit in Libia e affrontare e battere il Califfato.
Dovremo imporre a tutti gli europei di ripassarsi la storia della Pensavi alla Turchia, allEgitto, al Qatar e allArabia Saudita.
guerra di secessione americana e di Abramo Lincoln. Seicen- Pensi ancora cos?
tomila morti cost quella guerra e con la sconfitta della Con- No. In questi ultimi due anni e in particolare negli ultimi
federazione nacque la vera Federazione. E fu soltanto il primo mesi tutto cambiato. Queste potenze sono ormai contrappo-
passo. LEuropa ha vissuto in mezzo alle guerre per un millen- ste. Gli interessi sono cambiati. LIraq in totale disfacimento,
nio, quindi abbiamo gi dato. Ma non vogliamo essere uniti. altrettanto la Siria; lIran torna ad affacciarsi sulla scena. La
Ne parliamo, sta scritto perfino nel Trattato di Lisbona, ma Cina compra petrolio e si inserisce nellAfrica mediterranea,
giace ineseguito. Forse la Germania, forse la Merkel. Tu la sunniti e sciiti si combattono ovunque. Afidarsi ad un even-
conosci. Conosci anche Putin e gli africani e i cinesi. Dovreb- tuale accordo di queste potenze diventato impossibile.
bero affidare a te di dipanare questa matassa aggrovigliata. E allora?
A volte ti scordi di essere un osservatore e prevale lamicizia, Lemergenza richiede che dopo Gheddai torni la legalit
ma io non sono la persona adatta come tu pensi. Non sono politica in Libia e il Califfato venga sconitto militarmente.
un protagonista e neppure mi va di esserlo. Posso dare qualche Il terrorismo rester pi a lungo ma non aspirer pi ad
consiglio ma niente di pi. essere anche una potenza politica e militare. A questo punto
Allora, la Germania. La vedo in continua oscillazione, eppure ci vuole dunque un intervento del Consiglio di Sicurezza
Kohl non era cos, Schrder neppure e tantomeno, prima di lui, dellOnu, cio dei suoi cinque membri permanenti: Stati
Adenauer e Schmidt. Democristiani e socialdemocratici. E la Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia. Gli ultimi due
Merkel? contano poco. I primi tre moltissimo. Un loro intervento,
Vuoi conoscere il mio pensiero? Eccolo. La Merkel, di fatto, con lappoggio locale di Tunisia, Algeria e Marocco, sarebbe
rappresenta la potenza egemone dellEuropa e questa sua fun- decisivo. Se questo accordo ci sar, un solo governo libico e
zione la esercita quando si tratta di far fronte alle emergenze. la sua Banca centrale potrebbero ricostruire il Paese e pre-
Ma il popolo tedesco molto autoreferenziale. Vuole il proprio disporre unaccoglienza degli africani in cerca di imbarcar-
benessere; il muro di Berlino caduto, i tedeschi hanno fatto si per lEuropa, via Italia. E spetterebbe allEuropa distribu-
ammenda del nazismo, ma i giovani non sanno neppure che ire laccoglienza con lappoggio dellOnu e delle Autorit
cosa stato quellorribile partito. La memoria stata rimossa, europee. Naturalmente un coinvolgimento di Putin compor-
ma dal popolo non dai capi. In alto c ancora un complesso di ta una soluzione, che sia paciica ed equa, della crisi ucraina.
colpa, infatti non c riarmo in Germania e non si partecipa a Mi pare molto difficile che tutto questo avvenga.
guerre guerreggiate. Ma, lo ripeto, il popolo autoreferenziale, dificile ma altra soluzione non c. Non ti sfugge che
pensa al suo Paese ed convinto che anche in una societ glo- questo comporta anche un passo avanti dellEuropa verso
Foto: Laif - Contrasto

bale la Germania avr un ruolo, tanto pi che ormai il vero una sua Federazione. Le cose si tengono.
punto di riferimento in Europa da parte degli americani. Ci alziamo e ci stringiamo la mano. Abbiamo parlato per
Io non credo che la Germania abbia un suo ruolo nella societ due ore e adesso sono un po stanco. Ma Prodi probabilmen-
globale. te si far un altro giro in bicicletta. n

26 25 giugno 2015
Crisi greca

Ma Tsipras fa cose di sinistra


capire che le riforme devono essere indi-
Non tocca le pensioni. Riassume gli statali. Riapre rizzate a restituire alla pubblica ammini-
strazione il ruolo di caposaldo dello Stato
la tv. E comincia a stanare gli evasori. Ecco tutte che la crisi e le casse vuote le hanno tolto.
Come promesso in campagna elettora-
le sue riforme. Che per non piacciono ai mercati le, e nonostante il parere negativo della
Troika (Fmi, Ue e Banca centrale euro-
pea), Tsipras ha impiegato 200 milioni di
euro per dare il via a un piano di aiuto
umanitario destinato a oltre 200 mila
greci che non potevano pi permettersi un
di Federica Bianchi tetto, lelettricit o un pasto caldo. E que-
sto comprensibile in un Paese allo stre-

Q
UEL RITRATTO di Che (Ue). Comprensibile dunque che lade- mo. Ha poi per proceduto a riassumere
Guevara nel suo uficio e guamento delleconomia greca ai parame- 3.928 persone nella pubblica amministra-
quella fotograia delle- tri recentemente adottati da tutta lEuro- zione tra quelle licenziate.
sultanza popolare dopo pa non rientri nella sua accezione. Nei piani della Troika la Grecia avrebbe
la vittoria della rivolu- Nei primi cinque mesi al potere il primo dovuto fare a meno di 180 mila impiega-
zione cubana del 1959 ministro greco ha dimostrato di non ave- ti di un settore pubblico bulimico che d
spiegavano senza biso- re alcuna iducia nella capacit delle rifor- lavoro a oltre due dei 10 milioni di greci
gno di parole cosa intendesse Alexis Tsi- me strutturali somministrate dalle istitu- ma il governo precedente di Neodemocra-
pras per riforma ben prima che arrivas- zioni sovranazionali di risollevare la Gre- cia era riuscito a mandarne a casa solo
se ai ferri corti con il Fondo monetario cia dalla miseria economica in cui spro- 15mila. Tsipras in campagna elettorale
internazionale (Fmi) e lUnione europea fondata. Al contrario, ha pi volte fatto aveva promesso che li avrebbe riassunti

28 25 giugno 2015
Alexis Tsipras
durante la campagna Debito ad ostacoli
elettorale europea
30 giugno
del 2014 La Grecia deve restituire un miliardo e mezzo
di euro al Fondo monetario internazionale.
perch nessuno in Grecia avrebbe dovu- prodotti e dei servizi. La Se non paga non considerato ancora un default.
to perdere il lavoro. E cos ha iniziato a Grecia ha bisogno di farla
farlo sul serio. Tra i salvati sono rientrati inita con gli oligopoli come 10 luglio
funzionari, guardie e addetti alle pulizie, quello energetico e di fare Vengono a scadenza 2 miliardi di titoli del tesoro
incluse una cinquantina di signore che, spazio a nuovi attori ma lat- greco detenuti dalle banche che per potrebbero
dopo essere state licenziate dal ministero tuale governo contrario al non avere abbastanza liquidit per venire incontro
delle Finanze, per mesi avevano sonora- libero mercato. Preferisce al governo. Se il governo greco non ripagasse
mente protestato sotto le sue inestre. concentrare nelle mani di il debito scatterebbe il default.
Non solo. Nel 2013 tra le misure di pochi anzich liberalizzare.
austerit adottate dal governo greco era A dire la verit la coalizio- 17 luglio
A scadenza una seconda tranche dei titoli
rientrata la chiusura della televisione e ne al potere ha messo mano
del tesoro greco.
della radio di Stato ERT dopo 60 anni di anche alla realizzazione di
servizio controverso. In un colpo solo una sua promessa elettorale 20 luglio
erano state lasciate a casa 2.600 persone. che va contro gli interessi di La Grecia dovr restituire 3,5 miliardi di dollari
Il servizio era stato rimpiazzato un anno pochi: la lotta alla corruzio- alla Banca centrale europea. Senza un nuovo
pi tardi da una versione pi contenuta, ne e agli oligarchi ai quali per riinanziamento le sar impossibile.
la Nerit, che impiegava soltanto 500 per- decenni stato concesso di
sone e aveva un budget limitato. Il mese non avere nulla a che fare con il isco in Arrestato lo scorso aprile, stato rilascia-
scorso il parlamento ha autorizzato la ri- cambio di favori alla classe politica. Le- to dopo una notte in custodia e il versa-
apertura di ERT stabilendo un costo an- vasione fiscale non solo un crimine mento di 1,8 milioni di euro, poco meno
nuo di 60 milioni di euro da inanziare odioso: in Grecia anche la causa princi- di quanto dovuto allo Stato come ammi-
attraverso un balzello di 3 euro al mese pale dello stato di povert in cui versa nistratore delegato di Ellaktor, la multina-
inserito nella bolletta elettrica. Gli ex-di- unampia fetta della popolazione. Secon- zionale edile della famiglia. In Grecia
pendenti di ERT potranno rientrare al do un rapporto dellIstituto tedesco per la oltre due terzi della popolazione paga le
lavoro anche se nel frattempo una buona ricerca macroeconomica, lImk, e della tasse regolarmente perch queste sono
parte ha fatto di tutto per andare in pre- fondazione Hans Bockler, tra gli anni detratte dallo stipendio, ha spiegato al
pensionamento e schivare il pericolo 2008 e 2012 il fardello iscale dei greci Guardian Haris Theoharis, il super
dellinnalzamento dellet pensionabile a meno abbienti aumentato del 337 per controllore iscale indipendente nomina-
67 anni, in vigore dal prossimo anno. cento mentre quello delle classi pi agiate to e poi cacciato (perch troppo aggressi-
Il governo sta cercando di cancellare solo del 9 per cento. I pi poveri hanno vo) dal precedente governo: Il problema
tutte le riforme fatte negli ultimi anni perso l86 per cento del loro reddito, che ancora troppo facile evadere per
mentre tratta con lEuropa per ottenere spesso inendo a vivere per strada, mentre liberi professionisti e grandi imprese. Per
finanziamenti ulteriori che non potr i pi ricchi se la sono cavata con una per- Theoharis lo Stato perde ogni anno 20
rimborsare a meno di un cambiamento dita del 20 per cento. miliardi di euro in tasse, quanto sarebbe
profondo della struttura economica, Lingrato compito di recuperare una suficiente a non avere alcun debito.
racconta da Atene leconomista indipen- parte dei soldi perduti stato afidato da In un particolare fondamentale, se po-
dente Vagelis Agapitos: Tsipras e i suoi Syriza al vice procuratore generale della sto a paragone con la sua retorica buoni-
sono persone che vivono nel secolo scorso Corte suprema, esperto in crimini iscali, sta, Tsipras non solo ha seguito il cattivo
ma insistono a deinirsi progressisti. Panagiotis Nikoloudis, per cui stato esempio dei governi precedenti ma ha
Il giovane politico e il suo scenograico istituito il ministero per la Lotta alla Cor- anche rotto ogni promessa elettorale: il
ministro delle Finanze Yannis Varoufakis ruzione. Carte alla mano, oltre ai 2.000 nepotismo vecchio stile. Il segretario ge-
da mesi monopolizzano lattenzione evasori iscali individuati nella famosa li- nerale del ministero degli Esteri il cugino
dellEuropa in trattative estenuanti che si sta Lagarde consegnata dallEuropa alle di Alexis, Giorgos Tsipras. Nikos Koun-
arenano proprio sul nodo delle pensioni: autorit greche un paio di anni fa, ha touras, fratello della ministra del Turismo,
non c verso che il governo greco conceda scoperto altri 80 mila individui che devo- ne anche il consulente politico. Il mana-
il taglio del costo complessivo del sistema no ingenti somme allo Stato. Di questi ger delluficio del ministro della cultura
pensionistico di un ulteriore uno percento. 4.500 sono gi passati tra le maglie degli Panagiotis Douro, fratello della governa-
Pensionati, impiegati pubblici e disoccu- ispettori facendo sperare al governo di trice dellAttica Rena Dourou, star di
pati sono la clientela di riferimento di raccogliere dalla lotta allevasione oltre 3 Syriza. Sono solo alcuni dei nomi pi ce-
Foto: G. Gerbasi/Contrasto

questo governo, spiega Yiorgos Pagou- miliardi di euro entro questo mese. Il pi lebri. La rete di favoritismi vasta, tocca
latos, professore di economia politica ad celebre ad avere pagato Leonidas Bobo- amici e familiari, e segue alla lettera il
Atene, prima di sottolineare come Tsipras las, il iglio 50enne di una delle maggiori vecchio stampo socialista greco sulle mo-
non abbia nessuna intenzione di liberaliz- dinastie del Paese, proprietarie di aziende dalit di accaparramento del potere. Alla
zare il mercato dal punto di vista dei in vari settori, dalle costruzioni ai media. faccia del nuovo volto della Grecia. n

25 giugno 2015 29
Bufera in Campidoglio

Svolta Capitale
Il Pd e Ignazio Marino hanno reagito alle inchieste. Ma non basta. Occorre
un cambiamento di sistema. A cominciare dai inanziamenti ai partiti

colloquio con Rosy Bindi di Marco Damilano

R
OSY BINDI, PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE C stata una differenza a Roma tra giunte di destra e di sinistra?
parlamentare Antimaia, elenca le audizioni su vero che il salto di qualit avviene con la giunta Alemanno,
Maia Capitale: la Procura di Roma, Gianni dificilmente si pu contestare questo elemento, mi sembra
Alemanno e Ignazio Marino, il presidente della indiscutibile, checch ne dica Alemanno. Ma poi c la capaci-
Lega cooperative... Andremo a sentire Salva- t di continuare a fare affari con la giunta del centrosinistra.
tore Buzzi. E ascolteremo i partiti, a cominciare C la forza di corrompere tutti. Aiutare e essere aiutati dalla
dal Pd che non si sottratto alle sue responsabi- cooperativa 29 giugno appariva una cosa giusta, una buona
lit. Per la Bindi linchiesta la fotograia di una politica vecchia opera. Buzzi, legato a Carminati, era il volto etico del sociale.
e nuova permeabile alle maie. E richiede una risposta di sistema. Io non so come lhanno raccontata e se la sono raccontata i
C la mafia a Roma? O era ordinaria corruzione? politici, ma lopera buona non pu diventare un sistema, n
La Cassazione ha riconosciuto la possibilit di applicare agli quando ricevi n quando dai, n quando la mucca viene mun-
indagati larticolo 416 bis. E io non ho nessun dubbio che ci ta n quando viene foraggiata per poter essere munta, come
troviamo di fronte a un metodo maioso: lintimidazione e il dicono loro. Se lopera buona si trasferisce dagli immigrati al
controllo del territorio, inteso come pezzi della citt, il verde verde al centro di prenotazione per inire allAma pu venire
pubblico, gli immigrati, i servizi sociali su cui si afferma un qualche dubbio sulla bont. C labilit di Buzzi a tenere i
potere. E poi c il rapporto con la politica e con lamministra- rapporti con tutti allinsaputa degli altri. E c una fragilit
zione. Buzzi, e ancor pi Luca Odevaine, sono espressione dei della politica che si ferma allapparenza. Non ci sono partiti.
nuovi metodi con cui la criminalit si iniltra nelle istituzioni. Ci sono i potentati, i capi bastone, le carriere personali, le cor-
Sono i mediatori che si presentano con la faccia buona nel date. Non c militanza, c il professionismo della politica. E
mondo di sopra, con la capacit di mimetizzarsi tipica delle c linganno ipocrita del inanziamento lecito.
nuove maie, come le imprese che entrano nelle white list e che
Foto: P. Tre - A3, C. Mantuano - OneShot

A cosa si riferisce?
invece nei subappalti fanno lavorare le ditte maiose. Nel Dice Alemanno: quanto ho ricevuto da Buzzi era tutto dichia-
mondo di sopra c Odevaine che addirittura un uomo rato. Anche Marino dice: inanziamenti puliti, tutti dichiarati.
delle istituzioni. Non a caso la vicenda del Cara di Mineo forse Ma mi domando: nessuno si chiesto lorigine di quei soldi?
anticipa lintreccio di Roma. Il rapporto trasversale tra le coo- Io credo che vada rivista la legge sul inanziamento dei partiti
perative rosse e bianche, la capacit di costruire regole su mi- che il Parlamento ha appena approvato. Almeno in un punto
sura per chi doveva vincere la gara. C un rapporto con la fondamentale: non si pu permettere a una cooperativa o a
politica a prescindere dal colore. unazienda di inanziare gli esponenti politici di unammini-

30 25 giugno 2015
strazione con cui ci sono interessi economici e si partecipa a e ha avuto problemi anche per questo Rosy Bindi,
gare dappalto. Finisce per essere qualcosa che droga la politi- motivo. Ha tentato di cambiare, gli va presidente della
ca e il mercato. Perch mai altrimenti una cooperativa di sinistra riconosciuto, la reazione stata forte. Commissione
avrebbe dovuto inanziare la fondazione di un sindaco di de- Ora per dovrebbe riconoscere lui stesso antimafia.
stra?. di non avere avuto modo di rendersi A sinistra:
Le sembra che la politica abbia avuto una reazione troppo timida? conto di dove si trovava, senza invocare Ignazio Marino
La reazione c stata. Ma quanto successo a Roma deve il fattore tempo come attenuante. Deve
spingere la politica a una reazione di sistema. La politica che rilettere sullopportunit politica delle scelte da fare che non
stata permeabile alle maie e alla corruzione deve cambiare non sono dettate da responsabilit personali che Marino non ha.
con un intervento sporadico ma con una rilessione rigorosa su Non lonest, la sua capacit di controllare gli appalti che
se stessa. Va affermata lautonomia tra i partiti e le istituzioni. in discussione.
Un abc dimenticato, anche in questa fase di ricostruzione. Dovrebbe dimettersi?
Faccio un esempio: Matteo Orini il commissario del Pd di Se ci fosse la consapevolezza che con una scelta politica si pu
Roma, non il commissario del Comune. Deve spiegare come evitare la vergogna dello scioglimento della Capitale dItalia
vuole cambiare il Pd di Roma, facendo tesoro del rapporto di per maia, il sindaco e il Pd dovrebbero fare un passo indietro.
Fabrizio Barca, ma non spetta a lui indicare di quante commis- Ci sono gli estremi per sciogliere Roma per mafia? Per Renzi no...
sioni debba essere composto il consiglio comunale del Campi- Non so su quali elementi possa fare questa affermazione. Io
doglio. La prima qualit del cambiamento la netta distinzio- mi riiuto di parlare senza aver potuto leggere la relazione
ne tra partito e istituzioni. Le risposte sul funzionamento del prefettizia. In termini generali la situazione tale, e lha svelato
Comune io le voglio sentire da Marino e dai suoi assessori. anche lassessore alla Legalit Alfonso Sabella, che lalternativa
Le risposte di Marino le sono sembrate sufficienti? sciogliere o non sciogliere appare rozza e non risolutiva. A
Marino rivendica giustamente di non essere parte del sistema nessuno sfugge cosa signiicherebbe lo scioglimento per maia
del Campidoglio, ma se ci sono gli elementi si scioglie anche la
SCIOGLIERE O NO IL COMUNE Capitale. Tutti sanno anche che se non si sciogliesse Roma in
presenza di presupposti sarebbe poi dificile far valere la legge
PER MAFIA? MEGLIO METTERLO SOTTO con gli altri comuni. Ma una risposta va data anche se non ci
sono elementi evidenti per sciogliere. Perch comunque la si-
AMMINISTRAZIONE CONTROLLATA tuazione non pu restare cos com. Non si pu interpreta-

25 giugno 2015 31
Bufera in Campidoglio
delle persone. Occorrono nuovi metodi per selezionare la clas-
se dirigente. La risposta alle liste bloccate non possono essere
le primarie di partito.
Prima dellarresto Buzzi partecip a una cena di auto-finanziamen-
to con Renzi. Il partito allamericana permeabile alle mafie?
stato assicurato che quei soldi saranno restituiti e va benis-
simo, questa la risposta. Ma poi devi conoscere chi sono i tuoi
inanziatori, prima di invitarli. Lo stesso avvenuto a Venezia,
con lo scandalo Mose. Bisogna ricostruire una comunit poli-
tica rispetto al modello del partito comitato elettorale, perch
americani non lo saremo mai. Formare una leva di politici che
non scambino la politica per un mestiere che d da vivere gra-
zie al meccanismo delle nomine e delloccupazione delle istitu-
zioni. Devono essere i militanti che scelgono i loro dirigenti,
non i dirigenti che creano i loro militanti.
re un eventuale mancato scioglimento Ha mai sentito Renzi dopo linserimento di Vincenzo De Luca nella
come unassoluzione. Non si pu dire: lista di impresentabili dellAntimafia e il duro scontro con il Pd?
tutto a posto, non siamo inquinati... La Non lho sentito.
politica deve immaginare soluzioni in- Si pentita di aver pubblicato la lista?
novative. Ho avuto un solo momento di dubbio, quando ho temuto che
A cosa pensa? non arrivassero in tempo i dati richiesti. Avevo davanti un ri-
Serve una sorta di amministrazione schio di incompletezza della lista, non della sua completezza,
controllata. Non si scioglie il Comune, anche se scomoda. In commissione ho ricostruito i passaggi,
non si manda a casa il sindaco, ma si credo di aver dimostrato la nostra correttezza istituzionale.
pongono condizioni molto stringenti e si Massimo Lei ha chiesto le scuse del Pd. Possibile che non succeda nulla?
nomina una commissione di garanzia Carminati. Vedo che ora si preferisce il silenzio. Posso capire, ma io mi
che afianchi e controlli lamministrazio- Sopra: il prefetto rivolger a un organo di garanzia del mio partito. In sede po-
ne con precise competenze tecniche. di Roma litica voglio che mi sia riconosciuto che non ho mai usato la
Un commissariamento della politica? Franco Gabrielli mia carica istituzionale per una lotta politica interna. Come si
Al contrario: lamministrazione eletta potuta pensare una cosa del genere? loffesa pi infamante.
democraticamente resta al suo posto e la politica viene afian- La mia formazione e i miei maestri mi hanno educato al rispet-
cata dagli organi dello Stato. Vale per Roma, ma anche per to delle istituzioni. Non posso vivere questo valore in conlitto
altre realt: lesperienza ci dice che a volte non serve manda- con lappartenenza al mio partito. Se mi fossi comportata di-
re a casa una giunta e un consiglio comunale se non viene versamente sarei entrata in conlitto. Vado avanti con il mio
toccata lamministrazione. Se io fossi il sindaco di Roma sarei lavoro non per grazia ricevuta, ma perch si riconosciuta la
la prima a chiederlo. Un bagno di umilt sarebbe utile per nostra correttezza.
tutti. Qualcuno ha detto: il Pd ha perso le elezioni per colpa della Bindi.
Qual la responsabilit del suo partito, il Pd? Penso che sulle scelte degli elettori, sullastensionismo, pesino
Ha la responsabilit pi grande, per il suo ruolo storico. Lag- tante cose: lincertezza del futuro, laumento della povert. E il
gressione delle maie oggi concentrata verso il potere locale, ritorno della questione morale, la corruzione, le maie. E se il
Roma non fa eccezione. Il Pd si dimostrato pronto a reagire. lavoro della Commissione pu aver inluito lo si deve alla rea-
Ma non basta dimostrare capacit di reazione. Serve rivedere zione di alcuni esponenti del Pd contro la Bindi. Non avrei mai
un modo di fare politica. Vincere sembra lunico ine della voluto vedere sui giornali quel titolo assurdo: Il Pd contro
politica, a prescindere dalla bont delle scelte e dalla qualit lAntimaia. Soprattutto di questi tempi. n

Se il Comune piange, la Regione non ride


LEPICENTRO del terremoto per il centro unico prenotazioni interessamenti di Daniele destinati alla Fondazione
politico al Campidoglio, ma della sanit laziale - stata Leonori, presidente del Italia-Amazzonia e invece
le indagini guardano anche al bloccata dopo lesplosione Consiglio regionale, e di spesi per lattivit della sua
palazzo della Magliana dove ha dellinchiesta. Per questa Alessio DAmato, capo della associazione politica e del suo
Foto: A. Serran - Agf, Ansa

sede la Regione. L lavanzata vicenda risulta indagato pure regia tecnica della sanit. gruppo consiliare. Laccusa
di Buzzi & Carminati stata Maurizio Venafro, ex capo di Questultimo un anno fa di truffa. DAmato sicuro
meno incisiva, forse perch gabinetto di Nicola Zingaretti. stato rinviato a giudizio per di arrivare allassoluzione,
loperazione pi ricca - il Nelle telefonate intercettate unaltra vicenda: luso di 270 ma pi facile che tutto
grande appalto da 91 milioni Buzzi evoca anche presunti mila euro di fondi regionali, inisca in prescrizione.

32 25 giugno 2015
Bruno Manfellotto
Questa settimana www.lespresso.it - @bmanfellotto

Il risultato dei ballottaggi nei comuni mette


il governo in dificolt. Renzi sembra aver capito
i suoi errori, ma per rimediare ha poco tempo

Chi di velocit ferisce


di velocit patisce
ORA, FATTA LA CONTA di amministrazio- l prendessero piede cacicchi e furbetti ta la vita dei partiti e quello del malaffa-
ni perse e vinte, si pu anche azzardare di periferia. Dannoso paradosso. re che ne sancisce linesorabile declino.
che i ballottaggi di met giugno non
centrino affatto con la sorte del gover- IL PARTITO CHE NON C Cera una volta SENZA GRILLO Niente da fare, i grillini
no; e per succede che si voti a Venezia la Ditta, adesso ci sono macerie o, come non ci stanno. Se non alle loro condizio-
riconsegnandola alla destra dopo a Roma, la vincono i cattivi e pericolo- ni. Per cui non c candidato che li con-
ventanni e che dimprovviso tutto il si. Del resto, se il vertice stato ridise- vinca: nemmeno a Venezia dove lex pm
castello renziano fatto di scelte strategi- gnato a immagine e somiglianza del Felice Casson non ha potuto contare su
che, atteggiamenti, progetti, priorit Capo, la struttura, nonostante il partito di loro al ballottaggio, nonostante aves-
mostri crepe profonde, sincrini, rischi liquido sognato da Walter Veltroni, era se registrato presso un notaio un impe-
di crollare. Facendo capire che una cosa ancora pi o meno tutta bersanian-dale- gno post elettorale in cinque punti cari
il governo, altra la salute del Pd; ma miana. Sconfessata quella, ma non anco- ai 5Stelle. Pur di far perdere il Pd...
che le due cose alla ine, come sempre, ra sostituita, leffetto quello di una
marciano insieme. Ecco dunque un ca- rottamazione a met, la conseguenza un BOOMERANG ITALICUM La nuova legge
talogo di passi falsi. Nella speranza che progressivo allontanamento di iscritti, elettorale che premia chi al primo turno
non ce ne siano pi. militanti e simpatizzanti. La massiccia raccolga il 40 per cento dei voti, rischia
astensione e il progressivo calo di voti ne dunque di diventare per Renzi un boo-
MAL DI PRIMARIE Lo dicono tutti, an- sono i segnali pi evidenti. merang: se le cose restano cos, alle Poli-
che Matteo Renzi che pure proprio tiche potrebbe scattare un disastroso
grazie alle primarie ha scalato il partito: E LA DESTRA INVECE S Lidea che il effetto Venezia.
non funzionano, attirano ai gazebo declino di Berlusconi portasse con s
solo una minoranza per di pi spesso anche limplosione della destra si rive- ALLARME RUSPE Argomento chiave
poi sconfessata nel voto. Perch selezio- lata fallace. Questa riesce ancora a tro- oggi limmigrazione, fonte di paura e di
nano candidati leggeri o, come in Cam- vare alleanze vincenti o a mostrare un preoccupazione. Salvini schiera le ruspe,
pania o in Puglia, ras locali in troppo elettorato pi mobile o a individuare soluzione odiosa ma chiara; la sinistra
pesanti che hanno poco a che fare con outsider apprezzati. Nonostante il tenta- costretta ad afidarsi a una ben pi com-
il partito. Con queste scelte Renzi non tivo di Opa da parte di Matteo Salvini. plessa trattativa europea. I cui scarsi ri-
centra, ma fare inta di niente, lasciar Renzi laveva capito bene e prima degli sultati iniscono per alimentare egoismi
correre per amor di partito o, meglio, altri, ma i fatti si sono incaricati di dimo- e populismi. E per proprio qui che Pd
tenersi le mani libere per poter poi rin- strare che il meccanismo non cos au- e governo dovrebbero dimostrarsi capa-
facciare ad altri la sconitta o il lungo tomatico: pi facile, al nord, che un ci di elaborare proposte e soluzioni.
elenco degli impresentabili, stato un moderato attiri i voti di destra e, al sud,
grave errore. che un grillino risvegli mai sopite smanie ADESSO, CORRERE Tutte queste cose
di jacquerie, piuttosto che un renziano messe in ila, Renzi le sa bene. Ora do-
SINDACI ADDIO Il premier-leader che ha intercetti una fetta signiicativa di con- vrebbe porvi rimedio. E non gli rimane
Foto: Massimo Sestini

conquistato Roma partendo dal Comu- sensi moderati ex berlusconiani.Almeno tanto tempo. Deve fare presto, correre.
ne, dalla provincia, dal territorio, se n nelle consultazioni locali - lontane le Perch chi di velocit colpisce, di veloci-
presto dimenticato lasciando seccare Europee del 40,8 - dove per in gioco t potrebbe perino perire. Di sicuro ne
radici importanti o tollerando che qui e il potere vero, quello buono che alimen- patisce le conseguenze.

25 giugno 2015 35
Le favorite del potere

Bobo, donne e consulenze


Non solo il Pirellone: anche contratti agli Interni per le due protette
di Maroni. E il prefetto Caruso: segnalazioni pure per lemergenza immigrati

di Piero Messina e Francesca Sironi


ISOGNA AVER TALENTO, TANTO, anzi parecchio, per inizia gi nel 2001, quando lui sbarca al ministero del Lavoro

B essere esperte di pari opportunit e cooperazione,


sicurezza e immigrazione, nonch dinfanzia e ri-
organizzazioni societarie. E tutto senza bisogno di
una laurea: nel curriculum depositato al Viminale
nel 2014 i suoi studi si fermano infatti al diploma dalle Suore
Marcelline. Lei Mara Carluccio e il talento lo ha dimostrato
con costanza a Roberto Maroni, con cui indagata a Milano
e lei sale nelle stanze del potere. E prosegue allInterno. Nel
2008 il Viminale le afida il rafforzamento legislativo del G8:
due mesi, 10mila euro. Nel 2009 ha il compito di studiare
politiche di genere: 31.200 euro. A dicembre si insedia allOs-
servatorio nazionale sulla Famiglia. Pochi mesi dopo sua una
poltrona allOsservatorio nazionale per lInfanzia, sempre su
indicazione degli Interni. Non sono incarichi danarosi, ma
per una consulenza afidatale da una partecipata di Regione certamente di prestigio. Di soldi daltronde Mara non sembra
Lombardia: trentamila euro strappati secondo gli inquiren- averne troppo bisogno, se il broker romano Giancarlo Lande,
ti in modo irregolare allente pubblico. Linchiesta giudiziaria il Madoff dei Parioli, aveva potuto bruciarle 218mila euro.
la unisce alla bella Mariagrazia Paturzo, con cui secondo i pm A Roma, durante il mandato allInterno, il ministro leghista
Bobo scambiava messaggini a ogni ora del giorno, prima e non incontra la Carluccio solo in uficio: Maroni ospite fre-
durante lincarico a lei assegnato nel 2014 da Expo spa come quente a casa sua e del marito, Gioacchino Gabbuti. Ex ammi-
temporary manager. Ma questi due contratti non sono che nistratore di Atac, Gabbuti stato coinvolto in uninchiesta su
lultimo anello di una carriera cucita allombra del leader le- milioni di euro sottratti alla societ capitolina e transitati a San
ghista e ricostruita da lEspresso. Marino proprio in quegli anni, dal 2007 al 2011. Coincidenza:
Che il politico di Varese smistasse a volte segnalazioni prefe- nel 2012 di ianco al ministro Anna Maria Cancellieri alla irma
renziali lo rammenta il prefetto Giuseppe Caruso, commissario di un accordo contro la criminalit fra Roma e San Marino c
straordinario per lemergenza migranti nella primavera del anche lei, la dottoressa Carluccio. I suoi incarichi romani
2011. Il ruolo mi venne afidato dal infatti proseguono anche dopo laddio del leghista. Nel 2012
governo Berlusconi perch ero prefetto Il governatore il Dipartimento di pubblica sicurezza le d 10mila euro per uno
di Palermo, e vivevo in prima linea quel lombardo studio su come combattere limmigrazione illegale. Ancora
che succedeva a Sud, racconta il funzio- ed ex ministro nellaprile del 2014 ottiene un contratto agli Interni, ma risulta
nario: Quando si seppe che da decreto dellInterno non perfezionato: forse perch a luglio emergono le indagi-
cera la possibilit di usare dei consulen- Roberto Maroni ni sulla consulenza al Pirellone. n
ti mi venne chiesto di arruolare due si-
gnore indicate dal ministro Maroni. Non
ricordo come si chiamassero, ma quelle-
pisodio mi diede un po fastidio: in quei
giorni avevo unemergenza da affronta-
re. E in per preferire alle duesegna-
late un avvocato dello Stato, un giudice
contabile e un magistrato del Tar.
Per Mariagrazia Paturzo il salto di
carriera risale a prima. il 2010, Maro-
ni ministro dellInterno e ha appena
nominato alla guida dellAgenzia per i
beni coniscati alla maia lattuale capo
dellImmigrazione Mario Morcone. Do-
po una selezione, lAgenzia assume la
Paturzo alluficio relazioni esterne, con
uno stipendio per due anni da 27mila
Foto: M. DOttavio

828 euro. Fra le due donne per Mara


Carluccio a ricevere pi ruoli uficiali. Il
suo rapporto con il lmbard daltronde

25 giugno 2015 37
Enciclica

Com sharing
questo Francesco
La lettera papale pi di un appello ecologico. lapertura
della Chiesa a un nuovo modello economico. Parola di guru

colloquio con Jeremy Rifkin di Alessandro Gilioli

Q
UANDO LECONOMISTA In che senso? marginale, nelle reti diffuse di produzio-
Jeremy Rifkin ha letto Il vecchio capitalismo ha creato un si- ne e consumo di energia, nellaccesso
la bozza di Enciclica di stema in cui, contestualmente, il pianeta universale e condiviso ai trasporti e alle-
papa Bergoglio, gli veniva sfruttato e lambiente riempito di lettricit creata da fonti rinnovabili,
venuto in mente un suo spazzatura, mentre solo una piccola nella sostituzione dei vecchi indicatori
librodel1980:Nellul- parte dellumanit si giovava della ric- basati sul Pil con altre forme di misura-
timo capitolo mi chie- chezza prodotta da questo tipo di svilup- zione del benessere. E ovviamente nella
devo che ruolo potessero avere le reli- po. A questo modello stato contrappo- fuoriuscita dalla produzione centraliz-
gioni nella battaglia culturale per uscire sto nel secolo scorso quello del sociali- zata e basata su combustibili fossili.
dal paradigma economico basato sullo smo industriale, ma solo adesso si inizia Il Papa parla anche di cambiamenti degli
sfruttamento delle risorse, sui combu- a convenire sul fatto che il suo supera- stili di vita invitando a una riduzione dei
stibili fossili, sulleccesso di scarti e mento sta invece altrove: cio nelleco- consumi e alla sobriet...
sulleccesso di divario sociale. Ora ci nomia della condivisione e a zero costo S, ma attenzione, non c niente di
siamo: quello del Papa non solo un
grido dallarme, molto di pi.
Vale a dire?
Nel pensiero giudaico-cristiano ci
sono sempre state due visioni opposte
Roberto Esposito
del rapporto con la natura. Una basata
sullidea che questa sia al servizio
Una sferzata ai politici sordi
delluomo, il quale quindi ha pieno
diritto a sfruttarla; laltra invece fon- CI AVEVA DA TEMPO abituati alle dibattito internazionale -
data sulla convinzione che lumanit sorprese. Parole forti e incisive, quali lecologia, i beni comuni,
debba preservare la natura e prender- assai di rado abbiamo sentito pronunciare il rapporto tra tecnica,
nella Chiesa. Proteste vibranti contro la economia e politica. Interpretata,
sene cura, facendo parte di essa. Con
violenza, la corruzione, lindifferenza. Inviti questultima, in una chiave che
questa Enciclica c la vittoria deiniti-
pressanti allassunzione di responsabilit oggi si ama deinire biopolitica.
va, per la Chiesa, di questa seconda
da parte di coloro che hanno in mano le E infatti la parola-chiave, intorno alla
impostazione. sorti del mondo. Un linguaggio semplice quale ruota lintero discorso, vita.
Con quali conseguenze? e diretto che arriva nello stesso tempo al Certo, un termine consueto nel
Papa Francesco ha capito che siamo cervello e al cuore non solo dei fedeli, ma linguaggio cristiano. Ma inteso, in questo
nel momento decisivo dello scontro tra di ognuno di noi. Eppure in queste quasi caso, non solo in senso religioso, come
il vecchio capitalismo e un nuovo mo- duecento pagine dellEnciclica Laudato vita dello spirito, ma anche, e forse
dello di relazioni economiche, ambien- si, anticipate da lEspresso on line, soprattutto, come vita biologica, legata
tali e sociali. E, soprattutto, ha identi- c qualcosa di pi che colpisce. Non solo ai bisogni e alle necessit di intere
icato la questione legando la condizio- la laicit dei termini e degli argomenti, popolazioni. Condizione della loro futura
ne ecologica alla condizione umana, che per non toglie spazio ai riferimenti sopravvivenza quellecologia integrale
lecologia del pianeta allecologia di carattere spirituale e alle citazioni cui Francesco rimanda a pi riprese
dellumanit. bibliche. Ma laccesso ai grandi temi del come la nuova frontiera per cristiani

38 25 giugno 2015
regressivo nelle parole dellEnciclica.
Si parla invece di nuovi comportamen-
ti che gi si stanno diffondendo, specie
tra i pi giovani, e di cui Bergoglio ha
capito limportanza. Quando un neo-
maggiorenne decide di non comprarsi
unautomobile ma di muoversi con il
car sharing, cosaltro sta facendo se
non modiicare lo stile di vita rispetto
a un suo coetaneo di trentanni fa?
Eppure quel piccolo gesto gi una
rivoluzione. Quando poi il car sharing
si allargher alla diffusione in citt di
percorsi condivisi sulla stessa auto
tramite Gps, sar un altro passo in
quella direzione e si arriver a una ri-
duzione di automobili circolanti ino
all80 per cento, senza che nessuno
abbia meno accesso di ora alla mobili-
t, anzi. E ancora, le forti parole del
Papa sulle piccole produzioni diffuse
portano dritti a un altro cambiamento
che sta gi avvenendo, quello che lascia
Foto: Glen Wexler / Gallery Stock

dietro alle nostre spalle la dialettica tra


proprietario e lavoratore e ci av-
via verso la societ dei prosumer, dei
consumatori che sono anche produtto-
ri: di energia elettrica, di musica, di
cultura, di notizie etc. Quando si

e laici. Noi viviamo nel mondo e il mondo ambientale. Francesco insiste sulla la salute. Ci non accade solo per una
vive dentro di noi, afferma il Ponteice: intima relazione tra la situazione dei povert di risorse ambientali ma anche
Il nostro stesso corpo costituito poveri e la fragilit del pianeta. Certo, per labuso che se ne fa nei Paesi ricchi.
dagli elementi del pianeta e la sua acqua linquinamento colpisce tutti, nord e sud, Bergoglio spende parole durissime contro
ci viviica e ci ristora. Siamo spirito e zone ricche e zone povere, metropoli la privatizzazione dellacqua in
volont, ma anche materia, terra, acqua, e bidonville. Ma con diversi effetti. straordinaria sintonia con i movimenti
linfa vitale che viene dallambiente, Quando la terra sembra trasformarsi per la difesa dei beni comuni C
dalle piante, dagli animali. in un immenso deposito dimmondizia, un nesso evidente, nelle sue parole,
Per quanto lo possiamo dividere a soffrire di pi sono sempre i pi deboli. tra la distruzione sistematica di interi
attraverso poteri e saperi che procedono Perch esposti pi di altri a siccit ecosistemi - foreste, boschi, specie
separati, perdendo di vista il ine che e ad alluvioni, allinalazione di gas vegetali ed animali - e sofferenza dei
li accomuna, il nostro mondo uno, tossici e al contatto con detriti radioattivi. popoli pi esposti a carestia, malattia,
intimamente connesso. Non solo dalla Per accorgersene basta gettare uno soprusi.
rete, ma dallo stesso ambiente vitale che sguardo al degrado delle nostre periferie, In questo senso va letta losservazione,
ci circonda. Per questo non possibile moltiplicato per cento nei Paesi meno afilata come una lama, che mentre
abbandonarne una parte al disagio e alla sviluppati. il debito dei Paesi poveri si trasformato
povert senza che ci si riletta sul resto Il caso dellacqua potabile in tal senso in uno strumento di controllo, non accade
del pianeta. Oggi siamo a un punto esemplare. Intere parti dellAfrica, la stessa cosa con il debito ecologico,
di svolta. Non pi possibile salvare dellAsia, dellAmerica latina, ne sono vale a dire con quello contratto dai Paesi
un pezzo del mondo a danno di altri. prive o non ne hanno a suficienza, con ricchi nei confronti di quelli cui per
O lo si salva tutto o lo si perde tutto. conseguenze devastanti non solo sulla lungo tempo hanno sottratto risorse.
Ci vale sul piano sociale come su quello siccit, ma anche sulligiene e dunque Una ecologia integrale - insieme

25 giugno 2015 39
Enciclica

parla di piccole produzioni, tutta il concetto di inter-


leconomia che cambia, che si fa rete, connessione parti-
compresa quella pi avanzata. Cos colarmente contem-
come quando si parla di sharing eco- poraneo e metafori-
nomy, non si deve pi pensare solo al co in questa era in cui
digitale, alla musica o ai video, perch grazie alla Rete gli
la condivisione sta passando dal mon- esseri umani sono,
do della Rete a quello isico. A iniziare appunto, tutti con-
appunto dallenergia, visto che il Sole nessi tra loro.
non manda la bolletta a ine mese. Per Bergoglio per tut-
Lenergia nellEnclclica un passaggio Papa Francesco durante unudienza in San Pietro to ci ovviamente
centrale. intriso di un aflato re-
Certo. Intanto perch lelettricit clare. Mi sembrano parole profetiche. ligioso, di unadorazione francescana
uno strumento fondamentale per le- E che in parte rilettono quello che gi per il Creato. Lei invece ha una visione
mancipazione dalla povert: ancora sta succedendo, con il tramonto del tecnologica e scientista. Non c contrad-
oggi il 20 per cento dellumanit ne vecchio capitalismo e lavvio di quella dizione?
completamente priva e un altro venti che io chiamo la Terza rivoluzione in- Assolutamente no. Il Papa parla di-
per cento non ne ha a suficienza. Ma a dustriale, basata proprio sul quel mo- Creato e io di Biosfera, ma sono la
parte questo, Bergoglio sottolinea lur- dello circolare. stessa cosa. Quello che davvero conta
genza della sostituzione dei combusti- Un altro aspetto forte dellEnciclica li- qui il cambio di mentalit e di approc-
bili fossili con le rinnovabili e cita anche dea, ripetuta pi volte, che nella natura e cio verso il Creato-Biosfera, il sentirsene
diversi casi di buone pratiche che nel nelluniverso tutto sia interconnesso. parte e il viverci in una condizione di
contempo causano meno danni al pia- E questo particolarmente affascinan- riduzione di impatto sia verso la natura
neta e diminuiscono il divario sociale. te. Sia perch richiama una serie di sia verso i nostri simili. Quanto a San
Arrivando poi a parlare, pi in generale, meditazioni proprie delle religioni Francesco, pensi la coincidenza: un
di un modello circolare di produzione orientali - specie buddismo e confucia- brano del suo Cantico delle Creature,
che assicuri risorse per tutti e per le ge- nesimo - che ora possono fare con la lo stesso che d il nome allEnciclica,
nerazioni future, e che richiede di mas- Chiesa cristiana una comune battaglia apre il mio ultimo paper sulla Smart
simizzare leficienza, riutilizzare e rici- culturale in questa direzione; sia perch Green Economy. n

ambientale e sociale - oggi lunico ulteriore degrado. Ma anche delle a nasconderne i sintomi.
modo per riequilibrare un mondo sempre generazioni a venire, che erediteranno Come pensare a una effettiva
pi disuguale. Ma Francesco parla anche il mondo che lasceremo loro. conversione ecologica, da parte
di ecologia culturale. Che signiica? A questo ine occorre la solidariet di chi avvantaggiato, a favore di tutti?
Intanto che, come le specie viventi, di tutti. Ma anche, ancora di pi, Le prime reazioni dei politici non inducono
anche le culture o le lingue sono beni, la un mutamento del nostro stile di vita. allottimismo. Qui si tocca con mano
cui perdita ha gravissime conseguenze Ci signiica risparmiare le risorse la dificolt di articolare il livello della
sul complesso in cui tutti siamo inseriti. che normalmente sprechiamo, ridurre predicazione con quello dellazione.
Un mondo senza differenze monco i consumi superlui, riciclare i riiuti, immaginabile che le lobbies industriali
e privo di intelligenza. modiicare i sistemi, pubblici e privati, ed energetiche cedano sui propri
Ma per ecologia culturale il papa intende di trasporto. La tecnologia, se usata non interessi economici a favore di un nuovo
anche qualcosaltro: la necessit da per un dominio dissennato sulla natura, principio speranza? Ed ipotizzabile
parte delle lites politiche e sociali di ma in accordo con essa, pu essere che coloro che detengono il potere,
affrontare simili problemi assumendoli di grande giovamento a tale scopo. lo rivolgano agli interessi generali?
nel loro insieme. Il riferimento ai beni E anche la politica. A patto che sappia La risposta negativa parrebbe scontata.
Foto: Stefano Dal Pozzolo/contrasto

comuni - acqua, aria, terra, ma anche rinunciare agli interessi di parte che la Ma non tiene conto dello straordinario
luoghi pubblici, citt, cultura, muovono. Questa - rivolta al ceto politico carisma di Francesco, oggi superiore
informazione - un richiamo alla dei Paesi sviluppati - la parte pi a quello di qualsiasi uomo politico.
responsabilit individuale e collettiva. problematica del documento. Quella Direttamente interpellati, i padroni
Non solo nei confronti dei pi bisognosi, in cui si sente un tono di incertezza del mondo dovranno, prima o poi,
che si affacciano, sempre pi numerosi maggiore: oggi, osserva Francesco, rispondere. E non certo che vorranno
e stremati, ai nostri conini, provocando si tende a mascherare i problemi, mostrare il loro volto peggiore.

25 giugno 2015 41
Svolte

Dopo mille anni, il papa


Il 22 giugno incontrer i valdesi. la prima visita di un ponteice
a questa chiesa protestante. Con molte prospettive. E qualche polemica

di Vera Schiavazzi

C
UNA CERTA AGITAZIONE nelle stanze sul Papa Francesco di venire a incontrare i valdesi, che aveva
retro del Tempio Valdese di Torino, il primo a gi conosciuto in Sud America (dove esiste una comunit di
essere costruito fuori dalle Valli del pinerolese 13 mila fedeli, perlopi eredi di immigrati piemontesi
nel dicembre del 1953, dopo che le lettere dellOttocento e del Novecento) era qualcosa che si avver-
patenti avevano autorizzato anche questa tiva nellaria. Per un Papa che ama ricordare il suo dialetto
chiesa riformata, lunica italiana, a tenere li- piemontese, e che predica la povert, lincontro con i valde-
beramente i propri culti in tutta Italia. E lagi- si un po come una gita in unantica localit di vacanza.
tazione si pu ben capire, dato che il 22 giugno, un luned, Ma anche un gesto forte, e potrebbe non piacere a vescovi
Papa Francesco far proprio qui, nel Tempio, la prima visita e cardinali che guardano con sospetto questo strano ponti-
pastorale con la quale un Ponteice incontra questa minoranza icato. Cos gi lanno scorso, quando per la prima volta un
protestante, presente in Italia da quasi mille anni. messaggio papale di auguri arriv al Sinodo Valdese tra le
Il moderatore della Tavola Valdese, Eugenio Bernardini, righe che auspicavano buon lavoro cera anche laugurio di
ha parlato in dallinizio di un incontro fraterno e ispirato unintercessione della Vergine Maria. Qualcosa di impensa-
alla sobriet e alla spiritualit. In realt, il desiderio di bile per i valdesi, e pi in generale per i protestanti, per i

42 25 giugno 2015
Fedeli valdesi
durante
un Sinodo

quali non esiste altro tramite con E tanti li scelgono per lotto per millle
Dio ad eccezione di Ges. Una
svista? Poche righe vergate in OLTRE 41 MILIONI DI EURO, con dati in costante crescita. I contribuenti italiani
fretta da un collaboratore sempre che scelgono di devolvere l8 per mille ai valdesi sono 620.000, circa 30 volte di pi la
pronto a coinvolgere la Madon- popolazione dei fedeli. un dato di iducia che dipende da moltissimi fattori: limmagine
na? No, piuttosto un modo di far di seriet, il puntuale rendiconto sulluso dei contributi, la scelta di indirizzare allestero
digerire al proprio popolo il gesto il 50 per cento delle somme. un dato importante e per certi aspetti sorprendente che
testimonia una iducia che negli anni sempre aumentata, commenta il pastore Eugenio
di fraternit verso una comunit
Bernardini. Un risultato cos consistente esprime anche il consenso di tanti contribuenti
ecclesiale con la quale i rapporti
per una gestione dei fondi trasparente, aperta e laica. Cerchiamo di avere una gestione
sono stati spesso dificili.
trasparente e aperta, perch la maggioranza dei fondi va a associazioni italiane e
La stessa cosa avviene ora. Il internazionali diverse dalla Chiesa valdese. Laica, inine, perch la Chiesa ha deciso
Papa ha scelto per la sua visita di non utilizzare i fondi dellotto per mille per inanziare gli stipendi dei pastori, le attivit
al Tempio unoccasione torine- di evangelizzazione, il culto, la costruzione o la manutenzione delle chiese. Come ha detto
se che sarebbe dificile trovare qualcuno, lotto per mille alla valdese, evidentemente apprezzato da un crescente
pi ostica per i Valdesi: lOsten- numero di contribuenti. I progetti inanziati sono stabiliti ogni anno dal Sinodo e gestiti
sione della Sindone e soprattut- dalla Tavola, che si avvale di una commissione per valutarli inanziariamente e li pubblica
to le celebrazioni per i duecento sul sito www.ottopermillevaldese.org. Nel 2014, tra gli altri, stata inanziata lassistenza
anni dalla nascita di don Bosco. legale alle parti civili nel processo Condor di Roma (ricerca dei responsabili per
Acerrimo nemico dei protestan- i desaparecidos in Sud America), losservatorio sulle condizioni di reclusione di Antigone
ti delle Valli, arriv a far costru- e molti progetti di accoglienza agli immigrati che richiedono asilo. Ma anche progetti di
ire a poche decine di metri dal scolarit e prevenzione della violenza in Congo e in Burkina Faso, e di agricoltura biologica
loro Tempio una grande chiesa in Brasile. Educazione, sostegno alle donne e alla loro economia e nuove attrezzature
dallarchitettura piuttosto simi- negli ospedali sono alcuni dei criteri pi seguiti per investire fuori dai conini italiani. V. S.
le. Eugenio Bernardini non si
scompone: Ci sarebbe piaciuto accogliere il Papa a Torre non siamo riusciti ad accoglierla a cuor leggero. In questa
Pellice, che in un certo senso la nostra capitale, ma non vicenda quello che ci stupisce non la visita in s: anzi
era possibile farlo in questa occasione, il tempo era poco. bello quando il potere, seppure con un volto cordiale, si
Non perdiamoci dietro alle polemiche, cera un desiderio china e ricorda una minoranza altrimenti pressoch igno-
di incontrarci e lo abbiamo accolto. rata. Ci ha stupito il ruolo decisionista della Tavola e il
Sul piano dottrinale, i valdesi non sono unautentica peso preponderante dei pastori nella gestione della visita.
chiesa per i cattolici, che li considerano invece una comu- Per chi protesta contro la visita pontiicia, lincontro avreb-
nit ecclesiale, categoria che assomiglia alla serie B. quasi be dovuto essere una strada per discutere con i cattolici:
impossibile, e nessuno a Torino se lo aspetta, che Papa di storia, di Scrittura, di dogmi e di missione. Ma anche per
Francesco scelga questa occasione per cambiare un principio dire con chiarezza e fermezza che ci sono molte cose nella
cos radicato, e ribadito anche dal suo predecessore Bene- prassi e nella fede cattolico-romana che per noi contraddi-
detto XVI. Ma un apprezzamento pieno del ponteice verso cono il messaggio evangelico.
i Valdesi, persone serie, e lidea di unevangelizzazione nel Ma Bernardini, e molto al di l di lui la Tavola e la maggio-
mondo con unattenzione sempre maggiore verso i poveri ranza delle chiese, credono che quello del 22 sia gi un gran
sono i messaggi che ci si aspetta di sentire a Torino. Vor- risultato, e si aspettano molto da ci che il Papa dir pi che
remmo che questa prima assoluta, che segna una frater- da quello che legger. Da Lampedusa alle Valli, la collabo-
nit ormai riconosciuta e praticata, sia anche un impegno razione tra protestanti e cattolici gi una realt. Si tratta di
reciproco per far s che questo non sia un episodio isolato riconoscerla e indirizzarla meglio, sapendo che noi resteremo
ma parte di un cammino ecumenico, dove si possono realiz- protestanti e loro cattolici. E un Padre Nostro depurato di
zare delle iniziative, dice Bernardini. ogni parola discutibile sar la preghiera comune detta al
Il pastore di Torino, Paolo Ribet, racconter al Papa qual Tempio il 22. I Valdesi continueranno a non essere chiesa
Foto: M. DOttavio - BuenaVista, P. Scavuzzo - Agf

il signiicato del luogo in cui si trova, poi Bernardini parler sul per i cattolici (una situazione che non dispiace neppure a loro),
signiicato della collaborazione per il bene della societ e della perch unapertura in questa direzione potrebbe trascinarne
missione cristiana, in un paese che ne ha grande bisogno. con s molte altre: si pensa ai pentecostali, ai carismatici, agli
Inine il discorso del Papa e un piccolo rinfresco privato con stessi gruppi cattolici vicini a questo modo di esprimere la
uno scambio di doni. Non solo il popolo valdese ma tutte le fede che oggi sono tenuti ai margini. Ma intanto il Papa e i
chiese evangeliche di Torino saranno invitate al Tempio. valdesi pregheranno insieme, in una situazione che riporta il
Le proteste, nelliper-democratico mondo valdese non protestantesimo storico italiano un passo pi avanti di altre
sono mancate. Mauro Belcastro e Simone Maghenzani presenze religiose, come i luterani. A loro volta in attesa del
hanno scritto su Riforma: Forse, a differenza di molti, 2017 che segner i 500 anni della Riforma. n

25 giugno 2015 43
Ambiente & affari

Vade retro carbone


Nata nelle universit, la campagna contro la fonte energetica pi inquinante
conquista i grandi investitori. Con qualche sospetto sugli interessi in gioco

di Stefano Vergine

E
PENSARE CHE QUANDO TUTTO INIZI, nel 2008, inanziario, alla lista degli anti-carbone nelle ultime settima-
sembrava uno dei tanti movimenti ambientalisti ne si sono uniti in tanti. La Chiesa Anglicana ha annunciato
destinati a scomparire nel giro di un corso di laurea. di non voler pi scommettere i suoi 9 miliardi di sterline sul
Una trovata simbolica, era il modo in cui veniva carbone. La stessa promessa stata fatta dal Rockefeller
liquidato dagli esperti. I ragazzi di 350.org, un grup- Brothers Fund, il salvadanaio degli eredi di John D. Rocke-
po di universitari americani del Middlebury College, nello feller, il pi famoso e importante dei pionieri americani del
Stato del Vermont, in una manciata di anni hanno invece tra- petrolio. Motivazione uficiale? Il carbone il combustibile
sformato la propria passione in un lavoro. Il mottodivest from fossile pi inquinante: a parit di energia prodotta - ripeto-
coal ha fatto breccia prima nel cuore degli atenei americani, no gli esperti - emette il doppio dellanidride carbonica ri-
convincendo oltre un centinaio di rettori a cancellare gli inve- spetto al gas. Le ragioni dellannunciata fuga, per, non
stimenti dei ricchi college nel carbone, considerata la pi inqui- sono solo ambientali. Per Bank of America, che un mese fa
nante delle fonti fossili. Poi il messaggio ha superato i prati dei ha assicurato di voler ridurre i inanziamenti ad aziende del
campus yankee, arrivato nei consigli damministrazione settore carbonifero, il motivo rappresentato da rischi eco-
delle pi grandi banche mondiali. E le multinazionali del set- nomici pi urgenti perch le regole del settore potrebbero
tore si sono dovute ricredere: altro che trovata simbolica,
quella del gruppetto di universitari capitanati dal giornalista e La centrale a
scrittore Bill McKibben, che per la sua crociata ambientalista carbone di
ha preso spunto dal movimento universitario degli anni Ottan- Belchatow, nei
ta, capace di spingere molti college a cancellare i propri inve- pressi di Lodz,
stimenti in Sudafrica per boicottare lapartheid. in Polonia.
Lultimo successo della campagna disinvestire dal carbone Secondo
arrivato a inizio giugno, quando il Parlamento norvegese ha il Climate Action
deciso a maggioranza di imporre un obbligo al proprio fondo Network la pi
sovrano, il pi grande al mondo grazie a una potenza di fuoco inquinante
di 900 miliardi di dollari. Dal prossimo anno il fondo vender dEuropa
tutte le sue partecipazioni in societ che ricavano dal carbone
il 30 per cento del fatturato o il 30 per cento dellenergia pro-
dotta. Una rivoluzione che rischia di avere contraccolpi pesan-
ti sul mercato. Secondo il governo di Oslo, infatti, verranno
vendute quote per un valore complessivo di 4,5 miliardi di
dollari, e tra le partecipazioni norvegesi ci sono anche parecchie
aziende italiane: Acea, Iren, Hera, A2A, Terni Energia. C
pure lEnel, la pi esposta sul settore, di cui il fondo possiede
l1,7 per cento. La tagliola norvegese la colpir? La societ
controllata dal ministero dellEconomia non fornisce la quota
del fatturato legata al pi antico dei combustibili fossili, ma fa
sapere che nel suo mix energetico il carbone vale oggi il 29 per
cento ed entro il 2019 scender al 23.

DAL QATAR ALLA CHIESA ANGLICANA, TUTTI CONTRO


Il fondo sovrano scandinavo solo lultimo dei giganti del-
la inanza ad aver recepito il motto green degli ex universi-
tari americani. A parte gli atenei, primo fra tutti quello di
Harvard con i suoi 36,4 miliardi di dollari di patrimonio

44 25 giugno 2015
Germania maglia nera
diventare pi stringenti, rendendo meno proittevoli i vecchi Produzione di energia elettrica da carbone per Paese
impianti, e il gas destinato a rubare una grossa fetta di e quota % sul totale (dati 2013)
mercato grazie al suo minor impatto ambientale. Un ragio-
In gigawatt/ora
namento applicato anche da altri big della inanza come i
francesi di Crdit Agricole e Axa, gli olandesi di Ing e i bri- Germania 293.440 (46%)
tannici della Barclays (ora controllata dal Qatar).
Insomma, tutti convinti che sia meglio ridurre gli investimen- Regno Unito 131.933 (37%)
ti nel carbone. Daltra parte lo dicono gli analisti, compresi
quelli dellAgenzia internazionale per lenergia (Iea). Nellulti- Italia 48.493 (16%)
mo report sui cambiamenti climatici, pubblicato il 15 giugno,
stata chiara: se vogliamo evitare la catastrofe (equivalente a Spagna 42.425 (15%)
un aumento medio della temperatura globale superiore a 2
gradi rispetto al periodo pre-industriale) ci sono cinque cose Francia 24.811 (4%)
da fare, tra cui il divieto di costruire nuove centrali a carbone Fonte: IEA, Oecd Energy Balances 2015
a bassa eficienza e limpegno a ridurre luso di quelle attuali.
Consigli che arrivano in un momento cruciale. I Paesi del G7 Dei cinque Paesi considerati nel graico, lItalia lunico a
si sono appena impegnati a ridurre entro il 2050 le emissioni non produrre energia nucleare. Nel nostro mix energetico
di gas serra dal 40 al 70 per cento rispetto a quelle del 2010. predominano le rinnovabili e il gas.
Gioved 18 giugno stato Papa Francesco a tornare sul tema
con lenciclica Laudato si, in cui ha deinito urgente il
bisogno di ridurre linquinamento (vedi articolo a pagina 40). and Gas Climate Initiative, neonato organismo di cui fanno
Tappe di avvicinamento alla Conferenza sul clima di Parigi, a parte Eni, Bp, Shell, Total e altri colossi petroliferi.
dicembre, che dovrebbe portare ad un accordo vincolante sul
taglio delle emissioni. Quale sar il risultato impossibile pre- SE IL PETROLIERE A FARE LECOLOGISTA
Foto: AFP/Gettyimages

vederlo. Di certo lattesa per levento parigino sta creando Il loro obiettivo uficiale: delineare le strategie per inquina-
parecchie preoccupazioni nel settore energetico, con associa- re meno. Formula tradotta in concreto dal numero uno di
zioni, fondazioni e think tank impegnati a darsi battaglia sulla Eni, Claudio Descalzi, che in una lettera pubblicata su
ricetta migliore per salvare lambiente. Ne ha una anche la Oil LOsservatore Romano, il quotidiano del Vaticano, ha
invitato a porre le basi per un futuro dove siano trainanti
il gas naturale e le rinnovabili. Un invito non disinteressa-
to, puntualizza il presidente di Assocarboni, Andrea Clava-
rino: LEni fatica a vendere il metano alle centrali elettriche
europee, perch il carbone pi competitivo, e cos cerca di
fare i suoi interessi. Per per farli dice una bugia: se consi-
deriamo infatti lintero ciclo di vita del gas, compresa le-
strazione, le emissioni di anidride carbonica sono equiva-
lenti a quelle prodotte da una centrale a carbone.
Al di l della diatriba tra i sostenitori del metano e quelli del
carbone, questultimo ancora oggi la principale fonte di ener-
gia elettrica nel mondo con una quota superiore al 40 per
cento. Lo soprattutto in nazioni come Cina e India, che stan-
no continuando a costruire nuove centrali, ma anche in Euro-
pa c chi fa ancora grande afidamento sul minerale simbolo
della Rivoluzione industriale. La Germania si presenta come
uno dei Paesi pi attenti allambiente ma, oltre agli investimen-
ti in energie rinnovabili, ha aumentato di molto anche la pro-
duzione di elettricit da carbone, in particolare da lignite,
quindi altamente inquinante, fa notare Luigi De Paoli, docen-
te di Economia ambientale alluniversit Bocconi.
Se il motto divest from coal dovesse continuare a far
proseliti, a perderci sullo scacchiere politico sarebbe dunque
anche Berlino e le sue societ del settore, da Rwe a Eon. Vin-
citrici, invece, ne uscirebbero le aziende e le nazioni ricche di
gas, unica alternativa immediata allabbandono del carbone.
Quindi, soprattutto Eni e Shell. E la Norvegia, primo produt-
tore di metano dEuropa. Che la mossa del suo fondo sovra-
no, oltre che dalle pressioni ambientaliste, sia stata determi-
nata anche da questo particolare? n

25 giugno 2015 45
Tecnologia & politica

Autogol nelletere
Bruxelles chiede al governo di
assegnare le frequenze per i cellulari
5G. Ma tre anni fa sono state date
a Mediaset e altre tv. Che adesso
potrebbero chiedere ingenti rimborsi

di Alessandro Longo

S
ONO LE FREQUENZE PI IMPORTANTI di sempre, Piersilvio miliardi (ma in asta ha messo un pac-
valgono miliardi di euro di possibile gettito per le Berlusconi, chetto misto anche con altri tipi di fre-
casse dello Stato e rappresentano il futuro della 46 anni, secondo quenze); la Francia 2,1 miliardi.
telefonia cellulare. Si tratta dello spettro radio figlio dellex Secondo fonti di Palazzo Chigi, il
intorno ai 700 MHz: frequenze, appunto, che la premier Silvio, premier Matteo Renzi vuole ridurre al
Germania ha messo allasta in questi giorni, mentre a luglio vice presidente minimo i ritardi rispetto agli altri due
lo far la Francia. I governi le toglieranno alle televisioni per e amministratore Paesi europei e sta valutando unasta
assegnarle alla banda larga, in vista delle reti mobili di quinta delegato gi nel 2016. Per lEuropa le frequenze
generazione (5G). Da noi per la partita complicata e in- di Mediaset vanno liberate tra il 2018 e il 2022 ma
certa, per via di un regalo alle tv risalente al governo Monti i governi possono effettuare le gare
(2012): lassegnazione ventennale di quelle frequenze, appun- anche prima. Uno dei motivi che suggerirebbero unaccele-
to, alle emittenti televisive. razione la prossima unione tra Wind e 3 Italia, che ridurr
Allepoca la scelta fu molto contestata: Lo Stato si tro- il numero di contendenti e - per il gioco dei rilanci - i possi-
ver costretto a risarcimenti ingenti alle tv, in cambio di bili introiti dello Stato. N del resto si pu attendere troppo
quelle frequenze da dare in asta, disse Paolo Gentiloni (Pd, per liberare le frequenze dalle tv perch se lo faranno tutti
ora ministro degli Esteri). quanto infatti lo Stato ha fatto i nostri vicini, causeremmo interferenze alle loro reti mobi-
nellasta precedente, per la rete mobile 4G. Con una diffe- li e rischieremmo una procedura dinfrazione dallEuropa,
renza: allora i rimborsi riguardavano solo emittenti locali; spiega Antonio Sassano, docente alla Sapienza e tra i massi-
adesso c in gioco Mediaset. Sono del gruppo che fa capo mi esperti del tema.
alla Fininvest di Silvio Berlusconi, infatti, ben tre delle do- La domanda adesso come liberare quella porzione di
dici frequenze che, secondo le indicazioni europee, vanno banda radio, senza causare rimborsi miliardari a carico dello
liberate a favore della banda larga mobile. Si sale a quattro Stato. Unopportunit viene dal passaggio al nuovo digitale
se si aggiunge quella posseduta dallimprenditore tunisino terrestre, la cui maggior eficienza permette di avere gli stessi
Tarak Ben Ammar, utilizzata sempre da Mediaset. canali su un numero minore di frequenze. Lo Stato potrebbe
In questi giorni il dossier inito nelle mani dei due sogget- quindi riprendersi le eccedenti. Nicita e Frullone dubitano
ti competenti: lAutorit garante delle comunicazioni (Agcom) per che basti, poich nel frattempo gli attuali canali diven-
e il ministero dello Sviluppo economico. Con il ministero teranno pi esosi in termini di risorse per il passaggio alla
abbiamo cominciato a lavorare per costituire il primo comi- cosiddetta ultra alta deinizione. Allora sar inevitabile
tato sulla futura asta 700 Mhz, spiega Antonio Nicita, il che si spengano alcune emittenti locali; ma i rimborsi per
solo commissario Agcom a essere stato scelto dal Pd. I valori loro saranno ridotti rispetto al passato, poich nel frattempo
in gioco sono potenzialmente elevati. Nella precedente asta aumenteranno i costi di concessione, dice Frullone. Biso-
Foto: A.Rotoletti/Luzphoto

per la rete mobile (800 MHz), lItalia ha ricavato 3,9 miliardi gner poi chiedersi se alla Rai servano davvero tutte le fre-
di euro. Ma quelle nuove sono le pi preziose fra tutte quel- quenze che ora possiede, aggiunge Nicita. Che per sempli-
le inora bandite, dice Mario Frullone, direttore delle ricer- icare il passaggio, auspica la nascita di un operatore unico
che presso la Fondazione Ugo Bordoni, braccio tecnico del delle torri televisive, separato dai fornitori di contenuti.
ministero dello Sviluppo. La Germania conta di ricavarci 4 Tema scottante, come si visto dal recente caso Rai Way. n

25 giugno 2015 47
News Economia
Incentivi
Ecobonus sulla
casa, il taglio
confermato
ECOBONUS: SI CAMBIA. Il gover-
no non torna indietro sulla deci-
sione di ridurre il peso dellage-
volazione iscale destinata a chi
effettua interventi di riqualiica-
zione energetica della casa. Dal
2016 la detrazione, oggi issata
al 65 per cento della spesa (o al
50 per cento se si tratta di elet-
trodomestici), scender dunque
al 36 per cento. Vale a dire lo
stesso livello concesso in favore
di chi realizza opere di ristruttu-
razione ordinaria. Palazzo Chigi
ha valutato a lungo lipotesi di
mantenere inalterata la norma-
tiva ma ragioni di equilibrio di
bilancio, indicate in particolare Le ibride spopolano, almeno in pista
dai tecnici del ministero dellE-
conomia alle prese con gli effetti LE MANS La 24 Ore pi famosa del mondo
della sentenza della Corte costi-
tuzionale sul caso pensione, han-
cosa loro. Dopo le tre vittorie consecutive
no suggerito un giro di vite. dellAudi R18 e-tron a doppia alimentazione
I contribuenti hanno dunque (termica-elettrica), il 14 giugno a trionfare
davanti a s appena sei mesi per
utilizzare lEcobonus al massi- stata la Porsche 919 Hybrid. Imbattibili sul
mo della sua potenzialit. La circuito francese, le ibride procedono a ritmo
scelta destinata a creare malu-
more tra gli operatori: dal 2007 pi calmo in concessionaria. In Italia valgono
al 2013 oltre 2 milioni di fami- l1,5 per cento delle immatricolazioni: nei
glie hanno investito 22 miliardi
per riqualiicare energeticamen- primi 5 mesi del 2015 le vendite sono salite
te le proprie abitazioni, con un del 15,8 per cento, in linea con il mercato.
indotto di 40 mila occupati in
media lanno. Michele Di Branco

La Porsche
SOCIET PUBBLICHE ibrida di
Fuori un tremontiano, ecco un alfaniano Hulkenberg,
Bamber
ROMA Poteva essere loccasione immobiliare pubblico - caduta della provincia di Brindisi. e Tandy,
per una svolta meritocratica. su un altro politico. Esce di Con il suo arrivo e la conferma vittoriosa
Invece la scelta compiuta dal scena il tremontiano Vincenzo come amministratore delegato alla 24 Ore
ministro Pier Carlo Padoan per Fortunato, entra in pista di Elisabetta Spitz, ex moglie di Le Mans.
il nuovo presidente di Invimit - Massimo Ferrarese, alfaniano di Marco Follini, Invimit si A destra: un
societ del Tesoro incaricata di di ferro, coordinatore regionale conferma sempre pi un feudo negozio Prada
valorizzare il patrimonio Ncd in Salento, gi presidente centrista. A.C. a Hong Kong

48 25 giugno 2015
Contenziosi
Prada non demorde: versa al isco

95.768
INFRASTRUTTURE 64 milioni ma ne chiede il rimborso
Piccoli aeroporti MILANO Non accenna a di minimizzare il rischio
chiudersi il contenzioso tra di sanzioni, Prada ha utilizzato
il rosso continua il colosso della moda Prada e lo strumento chiamato
il Fisco, relativo al trattamento ravvedimento operoso,
VARATO DAL dal governo il 30 della sub-holding olandese versando imposte per 64
settembre scorso, approvato cin- del gruppo, Prada Far East bv. milioni, una somma calcolata
que mesi dopo dalla Conferenza Nellultimo bilancio della come se i proitti imponibili
Stato-Regioni, il piano aeroporti maison, quotata alla Borsa di realizzati nel triennio
dellex ministro Maurizio Lupi Hong Kong, si racconta che per in questione dallolandese
scomparso dai radar. Ignoti sono tre anni consecutivi - dal 2012 Prada Far East fossero stati
dunque i tempi della riorganizza- al 2014 - il gruppo ha fatto invece conseguiti in Italia.
zione degli scali italiani pi picco- richiesta allAgenzia delle Il gruppo di Miuccia Prada e
li. Che, bilanci 2014 alla mano, Entrate di non applicare alle del marito Patrizio Bertelli resta
continuano a generare debiti - sti- societ estere controllate da per convinto della correttezza
mati in 1,5 miliardi - e perdite, Prada Far East le regole iscali del proprio operato e che,
puntualmente ripianati dagli enti della cosiddetta Cfc rule, tese dunque, il pagamento non fosse
locali, soci di riferimento dei tanti a contrastare la mancanza di dovuto. Cos in gennaio ha fatto
mini-aeroporti di cui costellata trasparenza nei rapporti fra le ricorso alla Commissione
la Penisola.Ai quali, va detto, mol- varie iliali internazionali di una tributaria di Roma, chiedendo
ti amministratori locali non rinun- multinazionale. In tutte e tre la non applicazione della Cfc
cerebbero per nessuna ragione al le occasioni, per, il Fisco ha rule. E la restituzione dei 64
mondo. Basti pensare a quello di ITALIA risposto di no. Cos, al ine milioni gi versati. Gloria Riva
Bolzano: la Provincia autonoma Popolazione
vi ha investito 100 milioni, eppure mai cos in
ununica tratta (per Fiumicino) calo dal 1918
produce un trafico di 150 passeg- Nel 2014 in
geri al giorno e il disavanzo totale Italia ci sono
giunto a quota 25 milioni. Un state 502.595
progetto di ampliamento, blocca- nascite contro
to dal Tar, sar presto oggetto di 598.364
un referendum: la vittoria dei no decessi. Il
sarebbe la ine del sogno altoate- saldo negativo,
sino di poter inalmente godere di pari a 95.768
persone,
un aeroporto allaltezza.
rappresenta
Da Nord a Sud, sembra un in-
un picco
cubo il caso dello scalo di Salerno,
negativo mai
che dal 2007 - anno di inaugura- toccato dal
zione - ha bruciato oltre 100 mi- 1917-1918.
lioni di risorse pubbliche. Negli Tra i residenti,
ultimi tre anni ha avuto una media quelli con
di 350 passeggeri al mese e accu- cittadinanza
IN VISTA DEL NUOVO ALPTRANSIT
mulato perdite per 8 milioni. Vito italiana sono La Svizzera rif i binari italiani
Riggio, presidente dellente di con- diminuiti
trollo Enac, ha parlato di situa- di 83.616, ZURIGO iniziato il conto alla rovescia per linaugurazione
zione grave. Le sue parole, unite compensati - nel giugno 2016 - del tunnel di base del San Gottardo, la Tav svizzera,
ai temporeggiamenti del ministe- dai 130 mila che con i suoi 57 chilometri sar il pi lungo del mondo. Collegher
ro dei Trasporti nello sblocco del- stranieri in pi Zurigo a Milano e al centro di smistamento di Gallarate, in mano
la concessione ventennale, fanno (fonte Istat). al colosso elvetico Hupac. Afinch il sistema ferroviario chiamato
pensare a dubbi del ministro Gra- Alptransit funzioni a regime, necessario che in Italia ci siano linee
Foto: Gettyimages(2)

ziano Delrio sul futuro di uninfra- adatte, il che non . Sono partiti cos lavori di risistemazione. I primi,
struttura fortemente voluta dal sulla Chiasso-Milano, a spese di Ferrovie dello Stato per 40 milioni; i
neo presidente campano Vincen- pi corposi, sulla Luino-Gallarate-Novara, li inanzier la Svizzera con
zo De Luca. Alberto Crepaldi 120 milioni. Lappalto sar assegnato in autunno. Luciana Grosso

25 giugno 2015 49
Il racconto

Vita col califfo


I massacri. Gli stupri. La legge islamica. Ma anche la solidariet sociale.
Un medico italiano, testimone deccezione, spiega come funziona lIs.
E avverte: Attenti a non sottovalutare la capacit politica islamista

colloquio con Marzio Babille di Daniele Castellani Perelli


ria nella provincia di Al Anbar, e poi, con e laltra dellelettricit, dai 40

E
DIFICI E VEICOLI IN FIAMME,
le urla dei feriti. E poi con i il ruolo speciale di coordinatore umani- gradi di Erbil, nel Kurdistan
liberatori arrivava lui, Mar- tario delle Nazioni Unite, ha gestito iracheno. Divide in tre la po-
zio Babille. Quando in Iraq larrivo di un milione e mezzo di profughi polazione delle aree occupa-
nellultimo anno una citt provocati dalloffensiva dellIs a Mosul, te dallIs: chi sostiene il calif-
veniva ripresa allo Stato Islamico, cera Sinjar e Tikrit. fo per motivi ideologici, o
spesso un italiano in prima linea. Arma- Cera Babille ad agosto 2014, a Talkief perch ha rappresentato la
to di telefono e radiolina, e con dietro un ed Alqosh, a 9 chilometri da Mosul, ad riscossa sunnita e baathista o perch ha
convoglio di 35 tonnellate di pane, ac- assistere insieme allarcivescovo Nona le introdotto la sharia; chi si adeguato
qua, legumi, kit igienici e anche assor- prime migliaia di cristiani sfollati da sotto la minaccia di chiusura delle pro-
benti femminili. Si chiama Marzio Babil- Mosul. Cera a settembre, quando veni- prie attivit; chi si prepara a provocare,
le, un medico triestino, ha 60 anni e due va liberata la citt turcomanna di Amer- al momento opportuno, la sollevazione.
bafi dai tempi delluniversit. Dal gen- li, assediata per 83 giorni dallIs che Ci sono settori pubblici, come la scuo-
naio del 2012 al marzo scorso stato il aveva provato a farla morire di sete e di la o la sanit, in cui molti professionisti
rappresentante dellUnicef in Iraq, un fame, come succedeva nellantichit. sono rimasti al loro posto, la vecchia
incarico che, attraverso i racconti delle Ogni volta ha coordinato un piccolo burocrazia ancora in piedi: Alcuni
centinaia di migliaia di profughi con cui team composto da un professionista sono stati reclutati con il miraggio di una
entrato in contatto, lo rende un testi- sanitario, un responsabile della protezio- societ nuova, transnazionale e rivolu-
mone privilegiato di come si comporta ne infantile e un ingegnere che valutava zionaria. Altri non sono militanti, sono
lIsis nei posti che ha occupato. Dopo i danni infrastrutturali. iracheni che fanno con dignit il loro
Palestina, Sud Sudan, India, Chad e Li- Figlio di un impiegato e una casalinga, compito. I settori invece in cui stato
bia, nel 2013 Babille ha guidato in Kur- separato con una iglia, e adesso ancora pi massiccio ilturnover(per cos dire)
distan la risposta di emergenza per lar- in Iraq per vari progetti ma non pi di- sono quelli dove servono militanti idati,
rivo di 250mila siriani. Nel 2014 ha pendente delle Nazioni Unite, Babille ovvero quello militare e la polizia, anche
prima coordinato lassistenza umanita- risponde via Skype, tra uninterruzione se ai checkpoint recentemente si incon-
trano anche tredicenni.
Ma quali sono gli aspetti dellammi-
nistrazione del califfo che contribuisco-
Protagonista a Trieste no a creargli consenso? Risponde Babil-
le: Con il denaro, che proviene dagli
Marzio Babille sar uno dei protagonisti della prima edizione di L.ink, Premio Luchetta assalti alle banche, dalla vendita illega-
Incontra, festival legato allinformazione che si terr a Trieste dal 29 giugno al 2 luglio. le del petrolio e dai pedaggi per i tran-
Siria, la fabbrica del terrore sar il tema intorno a cui il medico si confronter con siti commerciali, riescono a pagare gli
Adriano Sofri, insieme al portavoce di Unicef Italia Andrea Iacomini. Lappuntamento stipendi pubblici. La solidariet sociale
luned 29 giugno alle 19, nella sede di L.ink in Piazza Unit dItalia, nel cortile del della zakat applicata bene. Sono
Palazzo della Regione. Tanti incontri, tanti protagonisti dellinformazione, da Lirio Abbate riusciti a tenere bassi i prezzi del pane e
a Ferruccio de Bortoli, da Antonio Di Bella a Paolo Rumiz, che il 30 giugno dialogher della benzina. Inine nelle citt il sistema
con Maarten van Aldeeren e il direttore del Venerd Attilio Giordano. I vincitori sanitario, pur seriamente e pericolosa-
del Premio Luchetta 2015 - Jonathan Rugman, Elena Molinari, Emilie Blachre, mente compromesso, va avanti, grazie
Pablo Trincia, JM Lopez - incontreranno il pubblico gioved 2 luglio alle 17. al personale precettato. E a questo

50 25 giugno 2015
Marzio Babille in agenzie Onu pos-
mezzo ad alcuni sono perino arri-
ragazzi iracheni vare a portare ac-
da lui curati qua e cibo ai civili,
in centri invisibili
di stoccaggio dei
materiali, senza cartelli, e attraverso si-
stemi complessi di doppi autisti e doppie
targhe dei convogli.
Poi c il ruolo dellOccidente. I bom-
bardamenti della coalizione hanno por-
tato progressi decisivi, hanno fornito a
molte schiave opportunit di fuga e sono
stati devastanti per il califfo. Ma per
lassistenza umanitaria servono urgente-
mente fondi e impegno politico. C un
detto che dice If you dont visit Middle
East, Middle East will visit you. Tantis-
simi sfollati che incontro ogni giorno
appartengono alla classe media. Sono
architetti, insegnanti, professionisti,
proposito, il medico racconta un episo- lavori pubblici (Se ci fossero, la loro qualche musicista, una lost generation
dio significativo: Nellinverno del propaganda lo griderebbe ai quattro che anche domani non potr che cercare
2014 sono stati scoperti a Baghdad due venti). Gli risulta che gli sport siano speranza in Europa. Alla ine per lIs
bambini con la poliomielite. Unicef e malvisti (In alcuni episodi, decine di non vincer. Perch non riconosce laltro
Organizzazione mondiale della sanit giovani sono stati arrestati mentre gio- da s, perch cerca la morte, celebra la
si sono impegnati subito in una serie di cavano a pallavolo) e che alluniversit violenza, e mente su tutto.
campagne di vaccinazione. LIs non si non si studi pi n storia n gran parte Gli chiediamo se lorganizzazione
opposto, come gi era successo in Siria delle materie scientifiche, ambito nel dello Stato Islamico venga sottovalutata
e a differenza di quanto capiti con i ta- quale le donne sono incoraggiate a stu- o sopravvalutata dai media occidentali,
lebani in Afghanistan e in varie zone del diare solo ginecologia, e cos la popola- che nei loro racconti oscillano tra il
Pakistan e del Nord Nigeria. stata zione universitaria calata del 70 per folklore ridicolizzante e i titoli esorbitan-
lunica volta che abbiamo avuto a che cento. La qualit della vita crollata: ti. Babille ci pensa su: La galassia di
fare, indirettamente, con lIs. Altre for- La ferocia usata come deterrente co- gruppi dellIs ha saputo organizzarsi in
me di collaborazioni non possiamo me nel nazismo. I racconti degli sfollati una struttura semplice, verticale, com-
averne, non possiamo n vogliamo e i documenti in possesso delle Nazioni partimentata. Per eficace. Non reclu-
legittimarli. Unite narrano di atrocit e violenze gra- tano solo tagliagole, ma anche ammi-
E come funzionano i tribunali? Sono vi, di stupri, di schiave del sesso che ino nistratori. Tuttavia si pu parlare di una
presieduti da un giudice civile e da un al giorno prima non sapevano neanche vera struttura di governo temporaneo
imam, si ricorre come noto al taglio cosa fosse il sesso, di genitori che per solo nelle aree urbane. Poi il consenso, s,
della mano, alle frustate e alle esecuzioni salvare i igli pi piccoli sono costretti a ci sar pure, ma ricordiamoci che una
pubbliche. La propaganda usa anche lasciare indietro quelli pi grandi, che citt come Mosul passata da 2,4 a 1,1
cartelloni stradali in cui si ricordano spesso hanno 5 anni. Le minoranze non milioni di abitanti, quindi met popola-
quali siano i comportamenti e gli abbi- esistono, sono state tutte cacciate o ster- zione fuggita. Hanno uno straordina-
gliamenti consentiti (solo niqab totale minate, compresi gli sciiti. rio uficio stampa, ma se aprono un
per le donne), che fumo e alcol sono Ed dificile capire chi stia vincendo asilo per orfani definirlo il welfare
proibiti, che la preghiera obbligatoria sul campo. una situazione in continuo dellIs una sciocchezza.
5 volte al giorno: Ci sono stati episodi movimento, un labirinto di microconlit- Eppure... Eppure la loro capacit
di iracheni interrogati e uccisi quando ti, avanzate e ritirate. Ci sono villaggi politica, pi che amministrativa, enor-
impreparati sui vari tipi e sulle formule governati dallo Stato Islamico, magari memente sottovalutata. Se nessuno pre-
di preghiera, ed un modo anche per conquistati senza armi, solo con la forza ster rapida attenzione a Derna e Benga-
scovare gli sciiti, che hanno abitudini della persuasione o del denaro; altri in- si, aree della Libia storicamente legate a
diverse, considerate blasfeme. Babille vece da loro solo controllati, anche in un Islam tradizionale, allora un radica-
non ha invece notizia di un sistema di modo cos blando che lUnicef e le altre mento dellIs sar veloce anche l. n

25 giugno 2015 51
Glocal
a cura di Riccardo Bocca e Stefano Livadiotti

SVIZZERA

Patteggiamento e risarcimento
GINEVRA La banca britannica
Hsbc ha patteggiato con i magi-
strati un risarcimento di 40 milioni
di franchi al Cantone di Ginevra.
In cambio, ha ottenuto la chiusura
del procedimento penale per rici-
claggio aggravato avviato in segui-
to allinchiesta SwissLeaks (con-
dotta da un network di giornali, tra
i quali lEspresso per lItalia) sui
100 mila correntisti vip, politici e
imprenditori della cosiddetta li-
sta Falciani. (A. Mas.)

Lombardia
Protocollo
per un tunnel
MILANO Lo sviluppo turistico di
due Regioni legato a un traforo.
Lo sanno i presidenti della Lombar- Marco Damilano Selfie e Contenti
dia, Roberto Maroni, e della Pro- A Salerno De Luca vuole un altro De Luca
vincia di Bolzano, Arno Kompat-
scher, che hanno irmato un proto- Governa Salerno con un sindaco pro tempore. Nei prossimi mesi, causa
collo dintesa per stabilire se rea- legge Severino, guider la regione Campania tramite un vice. Vincenzo
lizzabile il tunnel dello Stelvio. Lo De Luca, presidente campano, il Fernando Pessoa della politica: come
studio per il collegamento, inanzia- lo scrittore portoghese, il poeta un ingitore, moltiplica le sue
to con 2 milioni di euro, dovr esse- personalit. Ora vorrebbe candidare sindaco di Salerno un iglio. Chi?
re concluso in un anno. Leventuale Piero o Roberto? Non si sa. Limportante, in questo caso, non il nome.
progetto, invece, in 36 mesi. (Cl. Pi.)

IRAN Sicilia MESSICO


Soccorso Berlusconi? Organismo
alcolico Il presidente
della
Dovevano rapirlo anti corruzione
TEHERAN Il ministero della Salu- Provincia PALERMO La ndrangheta proget- CITT DEL MESSICO Il presidente
te iraniano ha annunciato che di Bolzano tava di rapire Silvio Berlusconi, ma della Repubblica, Enrique Pea
aprir 150 centri per il recupero Arno Cosa Nostra lo ha impedito. Lo ha Nieto, ha promulgato la riforma
di alcolisti. Vini e liquori sono Kompatscher dichiarato nel corso del processo costituzionale che istituisce il Si-
stati proibiti con lavvento della palermitano sulla trattativa Stato stema nazionale anti corruzione.
rivoluzione islamica del 1979, - maia il pentito Gaetano Grado, Un passo storico per il Paese, lo
ma nel Paese sono introdotti di confermando le dichiarazioni di ha deinito. Il nuovo organismo
Foto: Tanopress, P. Teyssot - Agf

contrabbando oppure vengono un altro collaboratore, Angelo avr il compito di individuare e


prodotti illecitamente, al punto Siino. Per entrambi, a chiedere prevenire gli illeciti, ma viste le
che si stima che oltre 200 mila aiuto ai clan palermitani contro le polemiche legate alle propriet
cittadini abbiano problemi con ndrine stato Marcello DellUtri, del presidente, i partiti di opposi-
lalcol e siano frequenti le morti che oggi sconta sette anni per con- zione si chiedono quanto sia cre-
per intossicazione. (D. C. P.) corso esterno. (A. Can.) dibile la riforma. (G. Pagl.)

25 giugno 2015 53
Glocal

AUSTRALIA sudditi dice: Facciamo pagare


Carissimo loro biglietti pi cari!. (D. C. P.)
ambasciatore
CANBERRA polemica politica in LIGURIA
Australia sui costi della residenza Carcerati
uficiale dellambasciatore in Ita-
lia. Il governo ha confermato che
senza traghetto
lanno scorso la ristrutturazione GENOVA Il ministero della Giusti- pi alta in quanto quella di ret- Louise
della villa romana, vicina a Piazza zia non paga i biglietti del traghet- tore solo onoriica. Non vedo Richardson:
del Popolo, costata ai contri- to e i detenuti non possono essere lora in cui arrivi il giorno in cui la prima
buenti 1,7 milioni di dollari, men- trasferiti. successo a una camio- la nomina di una donna non sar donna in 800
tre un altro milione stato speso netta della polizia penitenziaria, pi una notizia, sono state le sue anni di storia
per sistemare temporaneamente con a bordo due detenuti, che non prime parole. (A. Mas.) a guidare
altrove, durante i lavori, lamba- stata fatta imbarcare per la Sar- luniversit
sciatore Mike Rann e sua moglie degna. Assurdo che il Dap non di Oxford
Sasha Carruozzo. (D. C. P.) abbia rinnovato la convenzione CAMPANIA
con la compagnia di navigazio- Infiltrazioni
ne, denuncia il sindacato Sappe.
Danimarca E chiede quindi al ministro An-
nella centrale
Divieto drea Orlando di fare chiarezza sul CAPRI A distanza di pochi mesi
caso. (G. Pagl.) dallinterdittiva antimafia, il
di Ryanair prefetto di Napoli Gerarda Pan-
COPENHAGEN Il sindaco della Gran Bretagna talone ha commissariato per in-
capitale danese, il socialdemocra- Benvenuta iltrazione maiosa la Sippic, la
tico Frank Jensen, ha vietato ai societ che gestisce la centrale
membri del suo staff di volare con
Louise elettrica e la rete di distribuzione
Ryanair, che accusa di non offrire OXFORD Per la prima volta in 800 nellisola. Per garantire la conti-
salari adeguati e giuste condizioni anni di storia luniversit di Oxford nuit del servizio, dintesa con il
di lavoro ai propri dipendenti. La sar guidata da una donna. Louise presidente dellAutorit anticor-
compagnia aerea low-cost ha re- Richardson, 56 anni, gi a capo ruzione Raffaele Cantone, sono
plicato via Twitter con un foto- dellateneo di St. Andrews in Sco- stati nominati due amministra-
montaggio di Jensen in veste di zia ed esperta di terrorismo, as- tori straordinari: Maria Nociti
Maria Antonietta, che dei suoi sumer la carica di vicerettore, la ed Egidio DellOste. (Pi. Fal.)

Ecce Bobo Sergio Staino


Foto: R. Ormerod - Nyt / Contrasto

25 giugno 2015 55
Glocal
Marcel Chldek,
il ministro ceco
Denise Pardo
dellIstruzione Pantheon www.lespresso.it
appena @pardo_denise
dimissionato

Matteo racconta Matteo


FORSE PERCH stato scritto al tempo della
grandeur di Napoli, citt-mito del potere e delle
sue leggi. Forse perch le iabe sono universali e
CINA lo Spiga, beni per 6 milioni di la politica risponde sempre agli stessi impulsi. Ma
Vagoni euro, comprendenti quote so- Il racconto dei racconti, il ilm di Matteo - lera
dei Mattei - Garrone, inneggiato dai critici come
verso la Russia cietarie, terreni, appartamenti
e un hotel. Spiga, condannato
straordinario labirinto dellanimo umano, ispirato
ai racconti di Giambattista Basile scritti nella
PECHINO Il governo ha annun- in via deinitiva per associazio-
capitale seicentesca in mano agli spagnoli,
ciato che entro il 2016 termine- ne a delinquere inalizzata al anche zeppo di segni di contemporaneit politica.
ranno i lavori di costruzione del trafico di droga, sarebbe stato IL RE DI ROCCAFORTE, sovrano assatanato
primo ponte ferroviario tra la al vertice di unorganizzazione di eros, fa pensare ai giochi e alle festicciole
Cina e la Russia. Il ponte, che radicata nel Sulcis, ma con ra- di quel che fu la corte di Arcore. Lorrore regale
sar lungo oltre 2 chilometri, miicazioni in Inghilterra, Spa- nei confronti della vecchiaia, dopo aver scoperto
collegher la citt di Tongjiang gna e Marocco. (D. C. P.) linganno di unanziana popolana, al di l
alla russa Nizneleninsko, per- dellovviet estetica, ricorda, e sar pure un volo
mettendo ai convogli di oltre- pindarico, il simbolo della rivoluzione renziana,
passare il fiume Heilongjiang, PER la rottamazione del vecchio.
come lo chiamano i cinesi, o lA- Emergenza OGNI NUOVA VITA richiede la perdita di una vita,
mur, come lo chiamano invece i
russi. Lopera ha un costo di 430
mineraria lequilibrio del mondo devessere mantenuto,
cos il negromante avverte la regina di Selvascura,
milioni di dollari. (S. G.) LIMA Il governo ha decretato lo pronta a tutto pur di raggiungere il suo obiettivo:
stato di emergenza nella pro- partorire un erede. Pazienza se il prezzo da pagare
vincia di Islay per 60 giorni, a sgranocchiare il cuore di un drago marino (oggi
Francia causa delle proteste contro il sarebbe un gufo), mentre nellimpresa ci lascia
Rom s, progetto minerario Ta Mara. le penne il re (Monti, Bersani, Letta...).
ALLA FIGLIA VIOLA, desiderosa di uno sposo,
schedati no La popolazione teme che si
estinguano le risorse idriche in il sovrano di Altomonte spiega che il marito di
PARIGI Da un lato la Francia bloc- zona, con conseguente danneg- una principessa si pu trovare solo con un
ca la frontiera di Ventimiglia, giamento dellagricoltura. Al torneo. Ma il re, che come tutti i re bugiardo,
dallaltro dice addio alla scheda- momento sono 211 i conlitti ha il terrore che la piccina lo abbandoni. Cos
tura dei rom. I deputati doltralpe sociali legati allo sfruttamento rende la prova umanamente insuperabile:
indovinare che unenorme pelle appartenga
hanno infatti approvato una pro- delle risorse naturali in Per,
a una pulce da wunderkammer. Ma non mette
posta di legge per labolizione del dove circa il 21 per cento del
in conto lolfatto potente di un orco, intruso
livret de circulation che dal territorio risulta in concessione
maledetto, vincitore imponderabile. Non una
1969 tutti i nomadi, sin dallet di a imprese minerarie. (M. Ma.) metafora perfetta delle attuali primarie, vedi
16 anni, sono tenuti ad avere. Un Renzi un tempo, oggi Liguria, Venezia e Arezzo?
documento discriminativo, fa C molta Italia nel ilm, ha detto Garrone
notare lassociazione France liber- Repubblica Ceca
a Cannes. Molto pi di quanto
t voyage, condannato lo scorso Quant molesto si possa immaginare.
anno anche dallOnu. (G.Pagl.) il ministro Chldek
Foto: R. Vondrous - CTK - Ap / Ansa, S. Caleo

PRAGA Marcel Chldek ha


Sardegna smesso di soddisfare le condi- nei confronti di alcuni suoi
Spiga zioni indispensabili per fare il stretti collaboratori, soprat-
sotto sequestro ministro. Con queste parole
il premier ceco, Bohuslav So-
tutto donne. Sono infatti ben
dieci le dipendenti che, nei se-
CAGLIARI La Guardia di Finan- botka, ha rimosso il ministro dici mesi in cui Chldek rima-
za ha coniscato allex consiglie- dellIstruzione, reo di compor- sto in carica, hanno chiesto il
re comunale di Iglesias, Marcel- tamenti molesti e irrispettosi trasferimento. (G.Pagl.)

25 giugno 2015 57
Dossier Alto Adige
Uno scorcio
interno
del Museion
di Bolzano

Provincia Felix
Foto: Achenbach - Pacini - Visum / Luz

Il Pil pi alto dItalia. Il sistema iscale pi leggero. E welfare, istruzione,


viabilit in solida crescita. Con un paesaggio spettacolare come sfondo
a cura di Valeria Palermi
Dossier Alto Adige

Darwin, le Dolomiti
e leconomia
Qui si fatto evolvere un sistema basato su agricoltura
e turismo verso un livello tecnologico superiore. Con lidea
che non basti essere bravi, ma bravissimi. Risultato?
Un modello virtuoso. Che attira investimenti e genera lavoro

di Paola Pilati

C
ON TERENCE HILL ANDATA BENISSIMO. dtirolese meno virulento, la posizione Tra Bolzano e
La sua guardia forestale a cavallo nei boschi del governo centrale pi morbida. Tan- Mals, un frutteto
di San Candido piaciuta ai locali ( pro- to che proprio Renzi ha irmato un tra i pi grandi
fessionale e parla un tedesco discreto, ha nuovo Patto di garanzia tra Stato e dEuropa: d ogni
commentato compiaciuta la stampa locale) Provincia, operativo dallinizio di anno un milione di
e ha spinto nuovo turismo dallItalia in su questanno, che aumenta ulteriormen- tonnellate di mele
quelle montagne, che di turismo campano te lautonomia locale (vedi intervista
e prosperano. Per questo in Alto Adige sulla ilm location in basso), in cambio di un contributo altoatesino di 800
puntano molto. Vuoi uno scenario romantico o rurale, idil- milioni al ripianamento del debito nazionale.
liaco o militare? Ti serve un muro, o un monumento, ci vuoi La fotograia dellAlto Adige oggi dunque quella di una
un laghetto, o solo un bosco alpino? Basta interrogare il provincia con la libert di iniziativa di uno Stato nazionale,
motore di ricerca nel sito del Bls, Business Location Sudti- con il Pil pro capite pi alto dItalia (39.800 euro) e uno dei
rol-Alto Adige, la societ provinciale che fa marketing ter- primi in Europa, con il sistema iscale pi leggero, con una
ritoriale, e trovi il tuo set ideale. E c un bel budget per
aiutare la produzione. Lo fanno pi o meno tutte le Regioni,
e la concorrenza tanta. Ma qui lapproccio scientiico:
clicchi sullimmagine che ti piace, e ti dicono quali servizi ci
sono (acqua, energia, ascensori...) e tutti i contatti di chi pu Non sono pi un marziano a Bolzano
concedere lautorizzazione a girare. Certo, sono tedeschi,
Il senatore Francesco patto di garanzia tra Stato
direbbe chi ancora pensa allAlto Adige come un corpo Palermo, altoatesino, italiano e Provincia
estraneo appiccicato allItalia a forza, ma con una identit giurista, appartenente autonoma?
aliena, tedeschi il 70 per cento. Come ha sostenuto, in un alla minoranza italiana, Si basa su uno scambio:
acido pamphlet (Sangue e suolo) lo scrittore Sebastiano si sente la prova vivente la Provincia accetta di
Vassalli una trentina danni fa. Sentimento cui il diniego del cambio di clima nella contribuire con 800 milioni
della provincia di Bolzano di issare la bandiera italiana per societ locale: In campagna lanno al risanamento
il centenario della Prima guerra mondiale, lo scorso 24 elettorale, nei paesini di dei conti pubblici nazionali,
maggio, ha offerto nuovo aflato. Non stata una gran lingua tedesca, ero visto e questo comporta che la
mossa. Ma bisogna ammettere che ormai la convivenza come un marziano. cifra trattenuta nel territorio
molto meno problematica che in passato, smorza France- Ma ce lha fatta. Da esperto scenda dal 90 per cento
sco Palermo, costituzionalista, un bolzanino di etnia italia- dellautonomia, qui spiega attuale all80; da parte sua
na per la prima volta eletto senatore. come funziona. lo Stato si impegna a non
Da Vassalli a oggi molto cambiato. Lirredentismo su- Qual la novit nel nuovo chiedere altro. Non si

60 25 giugno 2015
rischiano addizionali di iscale si inverte. Non cambio della pace etnica: la Baviera. O uno staterello
emergenza n aumenti della dovremo pi attendere la ricorda lepoca delle bombe? nello Stato. Poi la crisi
cifra pattuita. Daltro canto, restituzione della nostra In 65 anni le risorse sono economica arrivata anche
ove mai la Provincia quota dal isco nazionale: sempre aumentate, e dal qui, anche se attutita rispetto
rischiasse il default, lo Stato la tratteniamo allorigine. 1995 al 2005, gli anni al resto del paese.
non ripianerebbe il buco. Questo d pi certezza doro, il bilancio quasi Ma una buona
In che cosa questo patto di programmazione ed evita raddoppiato. Comunque dal amministrazione, e la
meglio del precedente? che negli anni scarsi lo Stato 2010 lAlto Adige diventato stabilit del partito unico,
Se il Pil della provincia trasferisca in ritardo. pagatore netto, cio d al lSvp, stata capace di
aumenta pi di quello del Un passo verso ancora governo centrale pi di quello governare e programmare
Foto: M. Wezel - Laif / Contrasto

resto dItalia, come inora maggiore autonomia? che incassa. nella giusta direzione:
stato, le tasse in pi restano S. Questa scelta si Una crescita cos, un turismo basato sulla
qui, e il bilancio della dimostrata giusta nel tempo, un po drogata, non crea sostenibilit ambientale,
Provincia incrementa, trasformando in trentanni la squilibri? la ricerca di settori
come accade questanno. zona in una delle pi ricche Forse allinizio ha dato di eccellenza, la qualit
Non solo: dal 2018 il lusso dEuropa. Autonomia in lillusione di poter diventare dei prodotti tipici. P. P.

25 giugno 2015 61
Dossier Alto Adige

A met tra lItalia e la Germania Sul set del film


Un boss in
crescita del budget che araba fenice
per qualsiasi altra amministrazione
Andamento del Pil dal 2007 al 2015 salotto, di Luca locale. Una provincia che nel 2015, con
(Base: 2007=100) Miniero, che entrate in crescita (5,3 miliardi, pi 3
stato girato in per cento), si propone di tagliare le
110 Germania spese correnti, ma si concede anche il
Alto Adige, oggi
Austria location per lusso di aumentare il welfare, listru-
Alto Adige molte produzioni zione e la viabilit, e soprattutto gli
1 05 Italia investimenti. E che spende di tasca
propria 26 milioni in laboratori di ricerca nuovi di zecca,
manco fossimo a Seattle. E tutto questo in un territorio di
1 00 settemila chilometri quadrati che per il 60 per cento sopra
i mille metri e per la met bosco.
Si dir: facile governare mezzo milione di persone da
ricchi e autarchici. Eppure in questo territorio si sta speri-
95
mentando una transizione che forse neanche agli stessi
abitanti appare completamente chiara. E che si pu cos ri-
assumere: per mantenere il livello di vita raggiunto, il benes-
90 sere che consente per esempio di spendere per la sanit, a
2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 testa, 500 euro pi della media nazionale, occorre proietta-
Fonte: Fondo Monetario Internazionale (Germania, Austria, Italia); re uneconomia basata soprattutto sullagricoltura e il turi-
Istat/Astat (Alto Adige) smo verso un livello tecnologico superiore. Non acconten-

62 25 giugno 2015
tarsi di essere solo bravi, ma bravissi-
mi: come successo a 500 aziende al-
toatesine, tantissime per un territorio
cos piccolo, che sono leader mondiali
nel loro settore. Tanto che nella vetrina
dellExpo dallAlto Adige sono state
chiamate in 60 per lavorare.
Storie al top come quella della Tech- La disoccupazione al 4,5 per cento
noalpin, primo produttore al mondo
di cannoni per innevare le piste da sci, M er c a t o d el l av or o i n A l t o A d i g e (dati 2014) Uomini Donne Totale
e che ora sta studiando come utilizzare
Media annua Situazione 4 trim. Var. 4 trim. 2014
la sua tecnologia per spegnere gli in-
O c c up a t i su 4 trim. 2013
cendi in Amazzonia e aprirsi un nuovo
mercato. O come la Stahlbau Pichler, 134.748 132.950 - 0, 3%
azienda artigianale diventata leader 108.884 110.541 - 0, 2%
nelle facciate dacciaio, commesse da
243.632 243.491 - 0, 3%
Ferrari a Gucci, dalle Olimpiadi di
Sochi alla costruzione di ben nove Media annua Situazione 4 trim.
padiglioni allExpo di Milano, e gi Per s on e i n c er c a d i l av or o
ingaggiata per la prossima Expo di - 6, 5%
6.339 5.484
Dubai. O come la Damiani Holz, che
allExpo ha irmato il padiglione della 4.950 6.045 +41, 2%
Coca Cola e la copertura di quello 11.289 11.529 +13, 6%
tailandese. Come Rubner, che sempre
allExpo ha realizzato il Cluster Media annua Situazione 4 trim.
bio-mediterraneo e il Children park. O Ta s s o d i d i s oc c up a z i on e
come la Microgate, due fratelli sfega- 4, 5% 4, 0%
tati sciatori che per cronometrare le 4, 4% 5, 2%
gare inventano il sistema che ora usano
tutti, dal Tour de France allNba ame- 4, 4% 4, 4%
ricano, per poi spingersi oltre, a brevet- Fonte: Istat
tare lenti adottate anche dalla Nasa.
Sullobiettivo del salto tecnologico c una totale concen- ne. Che presuppongono anche dei no. Non vogliamo esse-
trazione di azioni strategiche. Dai inanziamenti (ma solo re come la Silicon Valley, dice Salghetti Drioli, dove la
a chi fa brevetti e innova davvero, dicono al Bls) alla co- crescita accelerata ed esasperata: noi vogliamo restare
struzione di un nuovo parco tecnologico, che si aggiunge ai dimensionati. E non vogliamo dare aiuti economici solo
diversi centri di ricerca gi attivi su vari fronti, dallagricol- perch le aziende si trasferiscano qui, come hanno fatto gli
tura allenergia. Si chiama Noi, che sta per Nature of In- austriaci in Veneto o in Emilia-Romagna. Qui apriamo il
novation, 124 milioni di investimento. Nascer nella vecchia portafoglio solo a chi ci garantisce un vantaggio reciproco:
sede della Alumix, fabbrica dismessa da anni per la sua abbiamo detto no a brillanti start up perch prevediamo che
voracit energetica, che la Provincia ha scelto di boniicare in cinque anni avranno bisogno di andare a Londra, o a
e su cui porter i nuovi laboratori, uno dei quali replicher Berlino, non di restare. Stesso ragionamento per i ilm:
condizioni climatiche estreme e sar unico al mondo. Il resto Diamo 100 di inanziamento se si investe 150. E poi non
crescer intorno, man mano che le imprese private saranno basta venire e locare le stanze, ma far lavorare le imprese
interessate a costruire. I primi ammessi sono la bolognese locali. I falegnami che facevano i tetti che durano 100 anni
Maccaferri, ingegneria ambientale, e la Senfter, salumi. Por- ora fanno anche i set che ne durano 10; chi cuciva i costumi
te aperte a chiunque, dunque? Niente affatto. Noi non tradizionali, ora fa quelli per il cinema.
siamo adatti a chi vuole semplicemente delocalizzare, Tutto questo possibile solo con una governance molto
spiega il capo del Marketing di Bls Giuseppe Salghetti Drio- solida e accentrata. Certamente stata la continuit del
li: perch qui i terreni costano tanto e la manodopera governo provinciale della Svp, oggi guidato da Arno Kim-
qualiicata pure. patscher, a fare in modo che tutti tirino dalla stessa parte,
Foto: G. Fiorito

Prima di tutto occorre essere dentro i settori strategici secondo la deinizione del senatore Palermo. Unattitudine
individuati (il green, lalpine, il food, lautomation), poi bi- passata nel Dna collettivo, visto che nella provincia si va dal
sogna passare al vaglio del Bls quanto a criteri di ammissio- record per la raccolta differenziata dei riiuti a un tasso di

25 giugno 2015 63
Dossier Alto Adige

soddisfazione sullamministrazione Il fattore esportazione


pubblica che del 75 per cento. Mai
visto altrove. Valore aggiunto da esportazioni in Alto Adige
Lamministrazione pubblica, peral-
tro, pervasiva: il pi grosso datore Settore economico Milioni % Percentuale Valore
di euro sul valore aggiunto
di lavoro dipendente (pi di 50 mila sui aggiunto complessivo
180 mila occupati dipendenti), e copre
complessivo
praticamente tutte le funzioni, dalla
% Milioni di euro
scuola alla giustizia al isco, tranne che
la polizia. Segue il manifatturiero (30 Agri e silvicoltura 261 16,5 37,1 702
mila occupati tra industria e artigiana- Attivit manifatturiere 432 27,3 23,3 1.852
to), il commercio (26 mila), lattivit Industria Costruzioni 16 1,0 1,4 1.136
alberghiera e di ristorazione (20 mila). Altre industrie 43 2,7 7,9 545
Disoccupazione? Praticamente nulla, Industria totale 492 31,1 13,9 3.533
con 250 mila occupati totali il 4,5 per Commercio 353 22,3 19,1 1.851
cento, meglio che in Germania. Me- Servizi Trasporto, magazzinaggio 89 5,7 10,1 883
rito anche del sistema duale alla tede- Alloggio e ristorazione 35 2,2 1,7 2.082
sca, spiega Alberto Faustini, direttore
Altri servizi 354 22,3 4,6 7.705
del quotidiano Alto Adige, che
Servizi totale 831 52,5 6,6 12.521
immette i giovani nella formazione
professionale durante la scuola, da cui Totale 1.583 100 9,4 16.756
poi passano direttamente nel mondo Fonte: ASTAT, elaborazione IRE 2015 IRE
del lavoro. Il rovescio della medaglia
che nonostante abbia una sua univer-
sit, lAlto Adige ha il pi basso numero di laureati dItalia, duzione di vino, arrivata a livelli di qualit che solo qualche
e molte aziende fanno fatica a trovare personale qualiicato. anno fa non era pensabile. A supportare lexport c, anche
Se il treno per non morire solo agricoltori e albergatori qui, un braccio operativo provinciale, la Eos, che agisce sia
partito, fuori delle aree industriali di Bolzano, Bressanone come strumento di marketing, sia come coinanziatore in-
e Vipiteno il territorio resta prevalentemente rurale, con sieme ai privati, ma ino all80 per cento.
molte unit produttive di stampo familiare. Potrebbero ri- Certo, palpando gli umori sociali, con gli italiani eterni
sultare frammentate, invece no: C una rete capillare di numeri 2, viene il sospetto che i 280 chilometri che dividono
organizzazioni contadine locali che tiene sotto controllo Bolzano da Milano valgano di pi degli altrettanti che la
tutto il sistema, dice Palermo. Lo dimostra la produzione dividono da Monaco. E che i 600 che servono per arrivare
di mele, un milione e mezzo di tonnellate lanno, per la met a Vienna appaiano molto meno pesanti dei 650 che ci vo-
destinate al mercato italiano, per un quarto a quello tedesco, gliono per Roma. Eppure, agli occhi di un sacco di imprese,
che impegna una organizzazione di 22 cooperative che in- proprio questo che rende lAlto Adige interessante. La
vestono in logistica ed ediici 40 milioni allanno. E la pro- Despar, rete di supermercati e casa madre in Svizzera, ha qui
la sede italiana, come pure la Mephi-
sto, azienda francese di scarpe per cui
Una delle
lItalia il terzo mercato, ma anche la
cabinovie
Birkenstock, la Merrell, la New Balan-
prodotte
ce tanto per restare alle scarpe. I van-
dallazienda
taggi?, dice Gianni Klemera di Me-
Leitner, leader di
phisto: La professionalit, le banche
questo settore,
locali, il metodo tedesco. E poi in una
che ha la sua
realt pi piccola ma comunque inter-
sede a Vipiteno
nazionale ci si sente pi coccolati.
Una porzione di coccole fa capo a so-
stanziosi sconti iscali rispetto al resto dItalia. LIres al 27,5
per cento, lIrap al 2,9 ma c una esenzione quinquennale
per chi apre una attivit entro questanno, e per le societ di
autonoleggio c il vantaggio di una tassa di circolazione
ridotta. Tanto vero che, da Avis a Europcar, sono tutte fe-
licemente stabilite in Alto Adige. n

64 25 giugno 2015
Dossier Alto Adige

Sempre pi in alto
Grandi vette. Percorsi architettonici. Mostre e nuovi musei. Le proposte
turistiche si fanno sempre pi ambiziose. Ma non dimenticano le tradizioni

di Luisa Taliento

Q
UESTESTATE IL 68 % DEGLI ITALIANI andr in un sentiero nel bosco di latifoglie che Il Messner
vacanza: due milioni di persone in pi rispetto segnala bivi e deviazioni non con la clas- Mountain
allanno scorso. Secondo Confesercenti-SWG sica segnaletica ma con opere di artisti: Museum
(confesercenti.it), quello del 2015 sar un massi, tortuose piramidi di legno, labi- Corones,
turismo in ripartenza, anche se il budget rinti di pietre sospese che richiamano il progettato da
resta ancora tirato, con una media di 840 paesaggio alpino. Il Forte di Fortezza, nei Zaha Hadid
euro per la spesa media per persona. Con la pressi di Bressanone, invece emblema
montagna tra le mete privilegiate. E le vette altoatesine, dove dello stile neoclassico, una cittadella fortiicata voluta dallim-
nel mese dagosto dello scorso anno si sono concentrate pi di peratore dAustria Francesco I in uno dei punti pi stretti della
5,2 milioni di presenze, faranno la parte da leone perch, oltre Val dIsarco, unopera di sbarramento e difesa per tentare di
al paesaggio straordinario, offrono un concentrato di eventi tenere sotto controllo i travolgenti cambiamenti indotti dalla
sportivi, incontri musicali e mostre darte. Rivoluzione francese. Questi percorsi si possono seguire da
soli o in compagnia degli architetti della Fondazione Architet-
ITINERARI ARCHITETTONICI tura Alto Adige, che propongono anche tour alla scoperta
Vedere lAlto Adige sotto una luce nuova, quella dellarchitet- delle nuove cantine di design, della citt medievale di Glorenza
tura. Si pu partire da Merano, simbolo dello stile liberty e di o degli ediici razionalisti di Bolzano (fondazione.arch.bz.it/it/).
una dolce vita ante-litteram, durante la Belle poque, quando
ospiti illustri frequentavano la Kurhaus, come in altre citt di MOSTRE E NUOVI MUSEI
cultura mitteleuropea. Costruita nel 1897, venne poi ampliata Lo spirito della cultura artistica mitteleuropea si respira anche
con laggiunta del Kursaal, grande sala rotonda affrescata che allinterno del Museion, lo spazio consacrato allarte contem-
ospitava feste danzanti. Da allora la citt ha mantenuto nel poranea di Bolzano. Un grande cubo di vetro, progettato dallo
gusto architettonico un compromesso felice tra estetica e mon- studio KSV, che si affaccia sui prati e sul iume Talvera. Custo-
danit, che si ammira anche nel Teatro Puccini e lungo la disce 4500 opere e, ino al 16 settembre, ospita la mostra
Wandelhalle, la passeggiata invernale, del 1890, chiamata cos Design is a state of mind. Lesposizione, in collaborazione
perch lesposizione al sole permette di percorrerla anche in con le Serpentine Galleries di Londra e la Pinacoteca Giovanni
inverno godendone il tepore. A pochi chilometri da qui si pu e Marella Agnelli di Torino, curata da Martino Gamper, Icon
raggiungere Lana, punto di partenza dellItinerario Scultoreo: Award designer of the year 2014, che ha selezionato proget-

25 giugno 2015 65
Dossier Alto Adige
Dodici tappe a piedi o in bici
Culturonda unapp gratuita che permette di esplorare lAlto Adige in 12
tappe. Si pu scegliere litinerario alla scoperta delle Dolomiti Patrimonio
ti, oggetti del design storico, pezzi unici Unesco, o prendere la bicicletta e inoltrarsi tra i filari dove vengono
e lavori di design funzionale di Gaetano prodotti Lagrein, Schiava e Gewrztraminer, i tre vitigni originari,
Pesce, Ettore Sottsass, Gi Ponti (mu- ambasciatori nel mondo del pluripremiato vino altoatesino. Particolare
seion.it). Viene inaugurato il 24 luglio il il tour dedicato a musei, cave e miniere che raggiunge Predoi, miniera che
Messner Mountain Museum Corones, custodisce un tunnel climatico in cui si pu respirare laria priva di pollini
voluto dallesploratore e alpinista. Si e allergeni, o alla miniera di Villandro dove, con casco e lampada frontale,
trova a 2275 metri di altezza, ha le linee percorrere la Galleria Elisabeth, lunga 1670 metri, per avere unidea delle
morbide dei progetti di Zaha Hadid, e condizioni di lavoro e dei metodi estrattivi tradizionali. A Lasa, in Val
una vista spettacolare sulle pareti delle Venosta, le strade sono lastricate di bianco: qui si estrae da secoli marmo
Dolomiti. Nei suoi spazi sar possibile di Lasa. I pi allenati possono andare a piedi e seguire il complesso
ripercorrere la storia del Trad Adventure sistema di trasporto dalla cava allo stabilimento (suedtirol.info/it).
Alpinism, la disciplina regina dellalpini-
smo tradizionale. Si tratta del sesto museo aperto da Reinhold dei grandi eventi possibile godersi il territorio scegliendo una
Messner, che si aggiunge a quelli di Firmian, Dolomites, Ortles, delle sei aree di vacanza dellAlto Adige (suedtirol.info) e asse-
Ripa e Juval. Questultimo forse il pi famoso, perch si condando le proprie passioni: dal kitesurf sui laghi Resia e
concentra sullaspetto religioso della montagna con cimeli ti- Haider al trekking lungo lAlta Via di Merano, percorso nel
betani, maschere provenienti dai cinque continenti e una rac- Parco del Gruppo Tessa, ino al golf sui campi del Tranrs, vi-
colta di dipinti di montagne sacre, dallOlimpo al Fujiama, cino a Corvara, uno dei pi alti dEuropa.
dallArarat allAyers Rock (messner-mountain-museum.it).
DANZA, CLASSICA E WORLD MUSIC
GRANDE SPORT Teatri, castelli, arene per tutta lestate ospitano contest, festival
Come lo stesso Messner insegna, questa terra di grandi spor- musicali e danza. Dal 9 al 25 luglio Bolzano Danza vedr in
tivi, che amano le side. Per questo in estate si ritrovano qui i scena la Carolyn Carlson Company con Short Stories ma anche
big della bicicletta che partecipano alla Maratona dles Dolo- Roy Assaf, talento israeliano, e Roco Molina, una delle pi
mites, un classico dellestate in Alta Badia, con tre percorsi grandi ballerine di lamenco di tutti i tempi (bolzanodanza.it).
differenziati per chilometri e dislivello (5 luglio), oppure alla Dal 28 luglio al 5 settembre si svolger il
Dolomiti Superbike di Villabassa, una delle gare di mountain I Giardini Bolzano Festival Bozen, con pi di 500
bike pi prestigiose del mondo (11 luglio). Il 12 settembre va di Castel musicisti da tutto il mondo che saranno
in scena in Alta Pusteria la Sdtirol Corsa delle Tre Cime, gara Trauttmansdorff, protagonisti di 30 concerti di classica in
cui hanno partecipato anche campioni come Jonathan Wyatt, a Merano, sono luoghi suggestivi come alberghi storici,
Helmut Schiessl, Anna Frost, nella quale si devono affrontare considerati tra chiese, musei, piazze (bolzanofestivalbo-
7,5 chilometri di lunghezza e 1350 metri di dislivello. Al di l i pi belli dItalia zen.it). Notevole anche il cartellone,
sperimentale e ricco di contaminazioni,
della rassegna Antiqua e, a ine agosto,
la inale della sessantesima edizione del
Concorso Pianistico Internazionale Fer-
ruccio Busoni, con 27 talenti del piano-
forte under 30 che si sidano per conqui-
stare lambito primo premio. A Dobbia-
co, dal 18 al 30 giugno, si tengono le
Settimane Musicali Gustav Mahler, de-
dicate al compositore boemo che tra-
scorse le estati dal 1908 al 1910 presso
il Maso Trenker, dove compose la Nona
sinfonia, la Decima sinfonia (rimasta
incompiuta) e il celebre Canto della terra.
Fino al 20 agosto i giardini esotici di
Castel Trauttmansdorff, a Merano, ospi-
tano concerti di world music sotto le
stelle: artisti del calibro di Al Di Meola e
Carmen Souza. Note di Mozart, Brahms
e Dvork riecheggiano invece, dal 25
agosto ino al 22 settembre, al Merano
Festival (meranofestival.com). n

66 25 giugno 2015
Reportage
Un gruppo
di allievi
dellaccademia
militare svedese
di Karlberg, dove
si formano
insieme gli
ufficiali delle
tre forze armate.
stata fondata
nel 1792

Orgoglio
cadetto
Divise depoca e dimore storiche. Con lo stesso rito
in tutta Europa. Perch anche al tempo delle guerre
tecnologiche la tradizione a formare gli uficiali
di Gianluca Di Feo foto di Paolo Verzone

25 giugno 2015 69
Reportage

70 25 giugno 2015
Dai pennacchi allelmetto
Allievi e neoufficiali in diverse tenute, da quella di gala alla mimetica invernale. In senso
orario da destra: un cadetto austriaco nel castello di Neustadt, una pattuglia di allievi
lituani nella neve, gli ufficiali della scuola napoleonica di Saint-Cyr, allievi dellaccademia
della marina ellenica, lcole navale francese, una giovane ufficiale dellesercito olandese

25 giugno 2015 71
Reportage

UANDO GEORGE S. PATTON a 18 mandante. un processo studiato in venti accademie mili-


anni indoss per la prima volta la tari di sedici paesi. Quelli che vedete non sono ancora
divisa da cadetto, sapeva gi di vole- guerrieri, anche se sognano di esserlo, ma hanno gi lim-
re diventare il generale dacciaio. Si pronta del leader. Ovidio canta la metamorfosi dei denti del
sentiva investito di una missione ed era Drago di Marte, che una volta seminati nel terreno genera-
affamato di gloria ma soprattutto no guerrieri: Questi uomini nascono armati ino ai denti e
aveva unenorme considerazione del la loro prima percezione di essere tutti nemici lun laltro.
suo status: Siamo persone cos su- Sono tutti igli di Marte, fratelli nati dai suoi denti, il residuo
periori da meritarci il successo. La pi duro del corpo in decomposizione, la sostanza ultima
sua uniforme era perfettamente iden- dellidentit individuale, quando tutto il resto polvere,
tica a quella portata dal padre e dal chiosa James Hillman nel suo Un terribile amore per la
nonno nella stessa scuola militare, uguale in tutto persino guerra. Ma prima di imparare a essere combattenti; prima
nella misura delle spalle e delle maniche. Confrontando per di pilotare aerei, navi o carri armati; prima di guidare bri-
il dagherrotipo del giovane Patton, c un altro elemento che gate, stormi e lotte, a questi giovani si insegna come otte-
colpisce: lo sguardo lo stesso esibito dagli avi nei quadri nere rispetto e imporre obbedienza. Anche in mezzo alle
della guerra di secessione. Non un vezzo, non si tratta di una rafiche, anche con il corpo martoriato nelle pallottole.
questione di mode. Una delle prime cose che gli aspiranti ufi- Retorica? LEuropa ha rimosso la guerra e quando ci si
ciali imparano larte di comandare con gli occhi. Lautorit inila preferisce parlare di campagne umanitarie o ope-
scaturisce dal portamento, dalla capacit di imporre rispetto razioni di pace. Eppure in questo momento i paesi della Ue
senza bisogno di urlare, senza nemmeno muovere un dito. Se hanno circa diecimila uomini in armi al fronte. I cadetti di
passate in rassegna i ragazzi ritratti in queste pagine, pi che queste foto iniranno a sparare e bombardare, in Afghani-
sugli abiti dovete concentrarvi sullo stan, in Iraq, in qualche conlitto afri-
sguardo: la vera uniforme, che li rende UN VIAGGIO SENZA TEMPO cano o mediorientale: tutte le accade-
simili nonostante nazionalit e specialit mie ritratte sfornano uficiali che sono
diverse. Francesi e svedesi, olandesi e ALLINTERNO DI VENTI realmente impegnati in prima linea.
italiani, marinai e fanti, carristi e aviato- Sostituiranno i pennacchi con gli el-
ri esibiscono una ierezza comune, che ACCADEMIE MILITARI IN metti in kevlar, le bluse dai bottoni
ricalca quella dei condottieri incornicia-
ti alle loro spalle: sono marziali.
SEDICI PAESI. CHE VIVONO dorati con i giubbotti a prova di pro-
iettile, le sciabole con i puntatori laser
Le splendide foto di Paolo Verzone SEGUENDO GLI STESSI delle armi intelligenti.
colgono lessenza di una mutazione: la Eppure i luoghi e le atmosfere della
trasformazione di un ragazzo in co- RITI DEI LORO ANTENATI loro educazione marziale sono fuori dal

72 25 giugno 2015
tempo. Ediici che trasudano secoli, per inserire ogni allievo Sopra: un ufficiale A quel punto i sottotenenti imparano
nella tradizione, il valore fondamentale nel conio degli aspi- olandese nei discipline vecchie e nuove: cavalcano al
ranti condottieri. La dimora ducale di Modena, listituzione sotterranei del galoppo e si lanciano con il paracadute,
napoleonica di Saint-Cyr ino al castello di Breda dove si castello di Breda fanno immersioni subacquee e scher-
formano i cadetti olandesi: la fortezza che nel Cinquecento e, a sinistra, una ma, veleggiano e sciano, maneggiano
decise la guerra delle Fiandre, immortalata allora in un dipin- allieva austriaca fucili da commandos e fanno pratica
to di Velzquez. Laccademia un tempio, dove si celebra una nel parco sui simulatori di volo.
liturgia di gesti, cerimonie, onori, labari e gagliardetti con re- dellaccademia. In quegli anni di frenetica clausura
golamenti scritti o percepiti, con inni che evocano vittorie an- Nellaltra pagina: sboccia laltro elemento decisivo per
tiche. Sono riti tramandati agli uomini e, sempre pi spesso, una ragazza un militare di carriera. Nasce da
alle donne destinate alle battaglie tecnologiche. Un ponte tra aspirante pilota solo, nei piazzali settecenteschi e
passato e futuro, indispensabile per plasmare un cadetto e nel college della nelle esercitazioni di tiro, nelle mar-
cercare di insegnarli come coniugare identit e uniformit. Raf britannica e ce sotto la pioggia, nelle ore immo-
Il momento pi duro per i cadetti quello del tirocinio: un un cadetto della bili a fare la sentinella, nelle notti in
mese di fuoco, una selezione continua. Non ci sono orari, bi- marina olandese tenda e nelle veglie in branda: il
sogna passare di corsa dallo studio alladdestramento militare davanti al quadro cameratismo, la fratellanza in armi.
e agli esercizi isici. Sonno e fame sono la costante di quei di un abbordaggio Un sentimento che va oltre lamici-
giorni in cui i cappelloni - il nomignolo delle reclute che un settecentesco zia. Se non lo vivi, non puoi capirlo.
tempo avevano copricapi pi larghi - vengono sottoposti a ogni Il legame cos profondo da diven-
pressione: Bisognava testare se la voglia di fare luficiale era tare assoluto. Persino larchetipo del cinismo contempora-
reale e sentita in nel profondo del cuore, espressione pura neo, il machiavellico Frankie Underwood di House of
dellattaccamento alla Patria e alla Bandiera, ricorda un allie- Cards, torna a essere spontaneo solo abbracciando i
vo di Modena: Eravamo certi, assolutamente certi, che tutto compagni daccademia. In tre serie di teleilm, lunica pun-
e tutti ce lavessero con noi ed oggettivassero il loro disprezzo tata in cui il personaggio interpretato da Kevin Spacey si
urlandoci contro dalle sei del mattino. Per tutto il giorno, ogni lascia andare completamente quella dedicata alla rimpa-
trasferimento andava fatto di corsa e sembrava che una mano triata nel collegio militare. Non centra ci che passa o
invisibile avesse messo le nostre mete sempre dalla parte oppo- ci che resta per sempre, spiega Underwood agli spettatori:
sta rispetto a dove ci trovavamo; per lintera giornata,costan- qualcosa che riguarda tante voci individuali che per un
temente, plotoni di corridori si lanciavano per saloni e scale momento diventano una sola voce. E quel momento dura la
urlando Tenere la destra! Tenere la destra!. Chi non avesse lunghezza di un respiro. la consapevolezza che i tuoi com-
recepito il consiglio sarebbe stato inevitabilmente travolto. Il pagni ci saranno sempre, nella pace e nella guerra, nella gioia
resto del primo biennio comunque pesante. Chiusi dentro per e nel dolore: giovani o vecchi, saranno al tuo ianco ino
Foto: Agence Vu/Photomasi

settimane, con pochissimi permessi per uscire: brandelli di ore allultimo dei giorni. Loro e solo loro sono la tua famiglia,
per mangiare o incontrare le idanzate. La corsa rallenta, ma di ino al momento in cui porteranno in spalla la tua bara, men-
poco, soltanto alla ine del secondo anno con larrivo dei gradi, tre squiller il suono inale di quella tromba che ogni mattina
quando la metamorfosi condottiera completata. Il carattere alle sei vi svegliava tutti insieme in accademia.
dei ragazzi stato spianato per fare germogliare luficiale. Gianluca Di Feo

25 giugno 2015 73
Tendenze

Piccoli librai crescono


Consigli. Competenza. Spazi a misura di lettore. Tra t
culturali e corsi per bambini, dopo anni di crisi gli indipendenti
vendono di pi. E le grandi catene perdono colpi

di Sabina Minardi
H
ANNO STRETTO LA CINGHIA. Messo no il fatturato cresciuto del 13 per cento, racconta Lorenza
in gioco la fantasia. Ribadito la pas- Manfrotto, che con le sorelle Lavinia e Veronica proprietaria,
sione per il mestiere. E oggi, mentre le a Bassano del Grappa, di Palazzo Roberti. Abbiamo reagito
catene librarie e la grande distribuzio- alle dificolt puntando sulle relazioni, sulla condivisione,
ne piangono la diaspora dei lettori, le lanciando il t con i libri, laboratori per bambini. E affrontan-
librerie indipendenti tirano un sospiro do tutto con cura: mazzi di rose a cornice degli appuntamenti,
di sollievo: il peggio passato. torte e biscotti fatti in casa. Alla citt abbiamo proposto il ri-
Foto: K. Synnatzschke - Getty Images

Lha certiicato Nielsen per lAssociazione italiana editori: torno a fare comunit, in un luogo dove essere trattati con
nei primi quattro mesi dellanno le librerie indipendenti sono cortesia da professionisti: siamo tredici persone, tutte specia-
cresciute del 2,3 per cento per copie vendute e dell1,9 per lizzate. Oggi respiriamo il cambiamento.
cento in valore. Una boccata di ossigeno che, al di l dei bilan- E non un fenomeno solo italiano. Proprio in quellAmerica
ci inali, una cosa ha reso uficiale: la forza di un modello. Di dove lebook avrebbe dovuto cancellare il libro di carta (il libro
una formula che, facendo leva pi sulla qualit che sui grandi elettronico invece fermo al 24 per cento del mercato trade) e
numeri, pu vincere su pi muscolosi modelli commerciali. Amazon cannibalizzare le librerie, le indipendenti sono cresciu-
Una ragione di ottimismo, in un te in questi anni del 20 per cento. Linversione di tendenza
universo sensibile a intercettare i chiara: i cambiamenti nei comportamenti di acquisto aiutano
cambiamenti. Perch il piccolo libra- le piccole librerie. Le persone stanno tornando nei negozi
io come uno skipper bravo su una locali, dove scoprire libri ai quali non sapevano di essere inte-
barca, nota Romano Montroni, ressate, notano gli analisti della societ di revisione e consu-
presidente del Centro per il libro e la lenza Deloitte. Le scoperte nascono frugando tra gli scaffali. O
lettura e responsabile didattica alla grazie a consigli sapienti.
Scuola per librai Umberto ed Elisa- Perch un libraio un algoritmo vivente, dice Alberto
betta Mauri: Luno sa cogliere an- Galla, libraio di Vicenza, presidente dellAssociazione librai
che il pi piccolo vento. Con uno italiani, con riferimento ai suggerimenti che Amazon propone
incapace la barca non si muove, per afinit agli acquisti: Le librerie hanno lasciato sul campo
anzi diventa pericolosa. molti morti, ma chi riuscito a mantenere fede alla sua identi-
Di capitani bravi piena la peni- t, e a tenere duro, pu guardare con pi ottimismo al futuro.
sola: consanguinei della stessa pas- Le catene sono in crisi per la dificolt di trasferire un mestiere
sione, distribuiti in roccaforti dove i artigianale in forma standardizzata. Quel modello pi esposto
libri sono amati, curati, valorizzati. alla concorrenza dellonline, che continua a crescere. Le indi-
Spesso eredit di storie familiari in pendenti godono di un contatto umano che fa la differenza.
luoghi grondanti fascino. Se negli Stati Uniti fallita la catena Borders, e Barnes &
La competenza la parola deci- Noble ha programmato la chiusura di un terzo dei suoi punti
siva: quelli che hanno saputo tenere vendita, la crisi si va accentuando anche in Italia, da Feltrinelli
alta la qualit ormai ce lhanno fat- a Mondadori, alle catene pi piccole: -3,9 per cento in copie e
ta, dice Montroni. La crisi ha -3,7 per cento in valore, nei primi mesi del 2015, secondo
fatto chiarezza nei comportamenti Nielsen-Aie. Per la grande distribuzione crollo: -14,8 per
dei consumatori e reso evidente che cento in copie e -12,2 per cento in valore.
le strategie di marketing delle catene Non a caso, su format ispirati alle indipendenti che si pun-
non pagano pi. Standardizzate, ta con le nuove aperture, come per il Mondadori Megastore
senza librai veri, hanno inito per inaugurato a Milano, in via San Pietro allOrto: Esperienza di
soccombere non appena il lettore acquisto, valorizzazione del prodotto, comfort sono le parole
occasionale ha smesso di comprare. per descriverlo. E Giunti al Punto ha siglato un accordo con
I veri lettori, rimasti fedeli, sono Amazon per una relazione pi stretta tra negozio isico e onli-
persone che chiedono atmosfera ne. Le side sono molte: come far passare lebook dalle librerie;
piacevole e professionalit forti. Chi come affrontare i megastore, aggiunge Galla. Tolino, proget-
pensa che chiunque possa fare que- to di Deutsche Telekom approdato in Italia con Ibs con lam-
sto mestiere sbaglia. bizione di diventare piattaforma per le librerie indipendenti,
Identit. Competenza. Rapporto un e-reader basato su un patto tra libro di carta e ebook: si
coi clienti. La mora di librerie ha arricchisce comprando on line ma si vende in libreria. Perch
fatto emergere le carte per sopravvi- una cosa certa: il libraio, oggi, compie vera promozione della
vere. Sono stati anni duri. Ma dalla lettura. Fondamentale con lindice di lettura fermo al 41,4 per
ine del 2014 abbiamo registrato un cento e due milioni e mezzo di lettori persi in quattro anni.
segno pi.Nei primi mesi di questan- Serve per pi attenzione da parte delle istituzioni, rico-

25 giugno 2015 75
Tendenze

noscendo che la libreria ha un valore sociale, conclude Galla.


Il Presidente della Repubblica Mattarella lha detto alla Fiera
di Torino: Va restituito valore e dignit sociale alle librerie
storiche che nelle nostre citt sono presdi insostituibili del
pluralismo culturale, e dunque degli stessi valori democratici.
Si parla di librerie solo quando chiudono. Ma perch non
si riconosce il loro ruolo sociale?, ribadisce Rocco Pinto, li-
braio torinese de Il ponte sulla Dora. La gente fa fatica a
entrare da noi? Io faccio come nellOttocento, quando i librai
andavano nei luoghi di passaggio, davanti alle chiese e nei
mercati. Bancarelle nelle palestre, collaborazioni con le scuo-
le, iniziative come Portici di carta e Torino che legge.
Tanta fatica, ma lobiettivo ci ripaga: attrarre al gusto della
lettura. A come accoglienza la prima lettera nellalfabeto
della libreria, concorda Claudia Tarolo, editrice di Marcos y
Marcos, nella prefazione a La voce dei libri II, storie di libra-
ie coraggiose raccolte da Matteo Eremo. B come bellezza.
C come coraggio. Ma anche come conti, e bisogna farli
tornare. Chi investe nei libri investe anche nei sogni, e i sogni un esempio di resistenza appassionata.
a volte hanno un prezzo, scandisce Ornella (Tarantola), la Tutta colpa dellamore per i libri. Ma chi sceglie il mestiere
libraia protagonista del romanzo di Luca Bianchini Dimmi sa che c molto da imparare. LItalia ha due delle pi prestigio-
che credi al destino (Mondadori): il suo Italian Bookshop a se scuole per librai: la Scuola librai italiani di Orvieto-Roma e
Londra, costretto a traslocare da Cecil Court a Warwick Street, la Mauri a Venezia-Milano, che ha appena lanciato on line il

L i r r e s i s t i b i l e s i g n o r M o l l a t di Fabio Gambaro

Non sono assolutamente suoi 25 milioni di fatturato manuale di giardinaggio al in gestione della libreria,
preoccupato per il futuro. allanno, guarda al futuro romanzo di successo, dalla capaci di dare i consigli
A dirlo non il proprietario senza paura, fa progetti e raccolta di poesie al libro pi soisticati, ma anche
di una start up di successo, ricorda che con i libri si pu di architettura, dal fumetto di vendere i libri di maggior
ma molto pi incredibilmente ancora guadagnare.. al saggio di economia, perch successo. Senza pregiudizi
un... libraio. S, proprio un A Bordeaux la Mollat una in questa grande arca della e rispettando ogni lettore.
libraio tradizionale, di quelli vera e propria istituzione che pagina scritta, ciascuno deve Quando un anno fa, alcuni
che vendono libri di carta in lanno prossimo festegger poter trovare il libro che fa librai francesi decisero
un negozio affacciato su una centoventi anni dattivit. per lui. cos che ogni anno di boicottare il libro della
strada. In un periodo in cui il Graal, lOlimpo, vende quasi due milioni di ex compagna di Franois
tutti i protagonisti del mercato il Walhalla, il monte Sumero volumi. Spiega il proprietario: Hollande, Valrie Trierweiler,
editoriale si dicono inquieti della libreria francese, Solo unofferta molto ricca Grazie per questo momento,
per i destini del libro e della ha scritto Jean DOrmesson, permette di resistere alla crisi considerato un condensato
scrittura, lui, Denis Mollat, che come tanti altri scrittori e alla concorrenza di giganti di gossip infamante per il
proprietario della celebre vi ha presentato molte volte come Amazon. Dei volumi che presidente della repubblica,
omonima libreria di Bordeaux, le sue opere. Prima libreria ci vengono richiesti, quasi Mollat invit lautrice tanto
un libraio felice e ottimista. indipendente di Francia per l85 per ceto lo abbiamo gi in contestata a presentare
Uno che di anno in anno, crisi fatturato, nei suoi 2.700 metri scaffale: uno dei motivi per loggetto dello scandalo:
o non crisi, vende sempre pi quadri (ogni metro quadro cui i clienti tornano da noi. I librai non devono essere
volumi. E mentre Cassandre fattura pi di 9.250 euro Ad accogliere, orientare e n censori n guardiani del
pi o meno attendibili lanno) si allineano 18 km consigliare i numerosissimi tempio. Noi proponiamo autori
ipotizzano scenari catastroici, di scaffali, sui quali stanno lettori ci pensa poi una per ogni tipo di pubblico,
ino alla scomparsa pura e in bella mostra 180mila titoli schiera di cinquantacinque scrittori popolari e scrittori
semplice delloggetto libro, per un totale di 350mila librai, tutti laureati, con un rafinati. Per conquistare nuovi
Monsieur Mollat, dallalto dei volumi. C di tutto: dal master e una specializzazione lettori e far entrare in libreria

76 25 giugno 2015
Il ponte sulla
Dora, a Torino.
Sotto: la
libreria Mollat
di Bordeaux

database delle librerie: 2000 luoghi cen- Se il confronto con Amazon solo sul prezzo, perderemo.
siti, destinati a crescere (illibraio.it/libre- Ma il ruolo svolto dalle librerie isiche inconfrontabile.
rie), e a luglio una App. #altrocheamazon il provocatorio hashtag lanciato dalla
Le scuole sono utili, mostrano libreria AllArco di Reggio Emilia per sottolineare la diffe-
tutte le attivit della libreria, dice renza: consulenza, competenza, condivisione.
Enza Campino, famiglia di librai dal Lo sa bene Amedeo Bruccoleri di Capalunga, Agrigento:
1967, sette fratelli nelleditoria, e due lunga esperienza nelleditoria, poi la scelta romantica di
librerie, una a Formia e una a Orvieto. lasciare la Capitale per una libreria nella citt dorigine.
Storicamente indipendenti, finch Per dieci anni Capalunga stata un sogno realizzato: polo
non sono arrivati i soliti problemi: la di riferimento per un pubblico in cerca di qualit. Non ho
crisi, gli investimenti impegnativi. Le mai puntato sui bestseller, stato un lavoro di grande sod-
loro librerie sono diventate Monda- disfazione: ma le dificolt, qui, sono diventate troppe: non
dori, lorgoglio non venuto meno: solo Amazon, ora anche la concorrenza di una libreria di
il libraio che imprime lanima a un catena. Trasferisco Capalunga in Abruzzo, a Lanciano: ma
luogo. Il problema che le persone la missione non cambia, sar sempre un libraio iero della
hanno sempre meno la capacit di mia indipendenza.
leggere testi complessi. E qui entra in Lorgoglio esce allo scoperto. E inonda le piazze, le
gioco la nostra professione. Siamo
una libreria di catena con animo indipendente. Lesperien-
za ci ha aiutato a superare i momenti pi duri, le fa eco il
Mattarella le ha deinite presdi
fratello Riccardo: Certo, serve sostegno politico. Perch insostituibili del pluralismo culturale
chi fa questo lavoro ha lambizione di non essere solo un
commerciante, ma di offrire un servizio a una comunit. e dunque dei valori democratici

i pi refrattari, occorrono nel mondo delle nuove un luogo dincontro e avvi limpresa familiare
anche libri come quello tecnologie, chiosa Mollat, di attivit culturali: Lofferta rilevando una piccola libreria
della Trierweiler. Certo, poi che dal sito, oltre a vendere e la qualit del servizio sono e spostandola poi allattuale
abbiamo i nostri gusti che gli ebook (per ora un mercato indispensabili, ma bisogna indirizzo nel cuore storico
cerchiamo di condividere con marginale attestato all1,5 proporre ai clienti molto di della citt: centoventi metri
i clienti, magari proponendo per cento del totale), vende pi. Solo cos continueranno quadri al piano terra di un
loro libri di maggior qualit. moltissimi libri di carta. ad entrare in libreria. ediicio sorto dove in passato
Per diffondere i suoi In rete sono anche disponibili Per Mollat linnovazione aveva abitato niente meno
apprezzati consigli di lettura, le registrazioni degli oltre la condizione necessaria per che Montesquieu. Da allora
la libreria si lanciata da 250 incontri con gli autori far vivere la tradizione. Quella la libreria non ha fatto che
tempo nel mondo delle nuove proposti ogni anno nella del bisnonno, che nel 1896 ingrandirsi, acquistando
tecnologie. Ricchissimo sala da un centinaio di posti
dinformazioni, notizie, al primo piano della libreria,
proposte, blog, ilmati e incontri ritrasmessi in diretta
materiali di ogni tipo, il suo sul sito e poi disponibili
sito internet frequentato in podcasting. Il sito
ogni anno da 1,3 milioni importantissimo: la libreria
persone, per un totale di 5,2 virtuale svolge ormai un ruolo
milioni di pagine visitate. fondamentale. Anche per
Senza dimenticare la questo abbiamo una
newsletter che raggiunge corrispondente a Parigi
regolarmente 140mila per ilmare e intervistare
abbonati, gli oltre 13mila gli autori che non possono
amici di Facebook e i 20mila venire a Bordeaux.
che seguono le attivit Daltronde, il libraio
della libreria su Twitter convinto che sempre pi
e Instagram. Cerchiamo la libreria debba aprirsi
di essere competenti anche allesterno e diventare

25 giugno 2015 77
Tendenze

strade: partita da Tarvisio, Udine, la tato in nicchie, premia. Occuparci


seconda edizione di una staffetta lancia- solo di ragazzi ci ha fatto attraversare
ta da Letteratura Rinnovabile: Il giro indenni i momenti dificili, conferma
dItalia in 80 librerie, lungo la costa Alice Bigli da Rimini. Nel Giardino dei
adriatica ino a Bari (giro80.com). E se ciliegi vanno in scena gare di lettura,
fanno pi notizia le librerie che chiudo- incontri, corsi per gli insegnanti. E Ma-
no, c anche chi coglie la sida di rilan- re di libri, il Festival dei ragazzi che
ciarle: a Roma ha riaperto la Arion al leggono.
Parlamento, met libreria e met galle- Ho scelto di fare la libraia sulla scia
ria. stato un colpo di fulmine per dellincontro con Antonio Faeti: mi
Salvatore Suriano la scelta di rilevare sono laureata con lui in Letteratura per
una piccola libreria specializzata in libri linfanzia, racconta Bigli. Se la libre-
per viaggiare, LArgonauta, in via Reg- ria va bene perch pu contare sulla
gio Emilia, ambiente old style, legno e forte preparazione di noi quattro che la
pianoforte. Decisiva lalleanza con una gestiamo. Come negli altri nodi di
casa editrice indipendente, Albeggi Edi- questa rete di librerie, dalle cornici sug-
zioni fondata da Ilaria Catastini, specia- La libreria Palazzo Roberti gestive di Acqua Alta a Venezia a Modus
lizzata in geopolitica e narrativa di a Bassano del Grappa Vivendi a Palermo, ieri di essere indi-
viaggio. Fatica e dedizione sono state pendenti anche su Twitter. E i ragazzi
le parole dordine: questanno i risultati sono migliori. E tra rispondono confermando che il vento cambiato: intervista-
eventi e partnership con il Festival del libro di viaggio, la li- ti dalla scrittrice Teresa Ciabatti al Festival di Rimini, hanno
breria un punto di riferimento per chi viaggia. spedito in vetta ai mestieri dei sogni una delle professioni pi
Perch la specializzazione, in epoca di mercato frammen- in dificolt di questi anni: Da grande? Far il libraio. n

via via i negozi vicini. dischi si progressivamente di Francia. Proprio qui si trova piccolo studio televisivo. La
E quando nel 1989, le redini ristretto, tanto che ormai la libreria Mollat che ha libreria inoltre vuole lanciarsi
dellimpresa passano rappresenta solo il 3 per approittato della rinascita nel mondo del Big Data per
nelle sue mani, il giovane cento del fatturato (dove per economica di tutta la zona: utilizzare meglio lenorme
e dinamico Denis avvia una il 60 per cento delle vendite Quando entrata in massa dinformazioni
titanica ristrutturazione per rappresentato dalla musica funzione la nuova linea del di cui dispone. Cercheremo
riunire i diversi negozi in un classica, il che offre un tram che passa proprio di conoscere meglio i nostri
unico grande spazio. In indizio sul tipo di pubblico davanti al nostro negozio, clienti, i loro gusti, i loro
trentanni siamo arrivati agli che frequenta la libreria). clienti e vendite sono subito interessi, i loro acquisti,
attuali 2700 metri quadri. Mollat per altro riconosce aumentati, ricorda il in modo da elaborare un
Ma allinterno abbiamo volentieri che una libreria proprietario, che ha anche marketing pi eficace e fare
conservato spazi diversi, di successo non nasce nel approittato della chiusura, loro proposte pi pertinenti,
come tante piccole librerie vuoto. E infatti in Francia si due anni fa, del grande conclude Mollat, libraio felice
specializzate luna afianco legge molto pi che in Italia, megastore Virgin. convinto che il libro abbia
allaltra e comunicanti tra dato che 7 francesi su 10 Cos, mentre negli ultimi ancora davanti a s un lungo
loro. Abbiamo riservato le dichiarano di leggere almeno due anni il mercato del libro avvenire. In futuro si legger
zone di maggior passaggio un libro allanno (da noi sono francese arretrato del 3,8 in maniera diversa e forse
ai libri da grande pubblico, appena pi di 4). Inoltre, se per cento Mollat ha interi reparti della libreria
mentre abbiamo spostato dal 1990 il fatturato della continuato a crescere. E per spariranno: gi accaduto
quelli pi specializzati in zone libreria Mollat pi che lanno prossimo, quando per il diritto e le scienze, che
pi appartate. Il reparto raddoppiato, anche grazie festegger il centoventesimo ormai sono quasi del tutto
letteratura rimasto per al dinamismo economico- anniversario, non mancano in formato digitale. Ma ci
sempre nello stesso posto, culturale di Bordeaux, una i progetti ambiziosi. Verr non signiica la ine del libro
con alcuni degli scaffali delle citt di 250.000 abitanti (ma aperto un centro culturale e della lettura. Si continuer
origini. Negli anni la libreria nellarea urbana vivono pi di ricavato da un vecchio garage a leggere, a patto per
ha accompagnato, e talvolta un milione di persone), al cui a pochi passi dalla libreria, in che si sappia trasmettere
anticipato, levoluzione del centro c unarea pedonale cui oltre agli spazi per mostre la passione della lettura
mercato. Cos il reparto di ottanta ettari, la pi grande e incontri, sar allestito un alle nuove generazioni.

78 25 giugno 2015
Memoria

Ricami dalla guerra


Decorate con ili di seta. Costose. Oggi rarissime. E custodi di messaggi toccanti.
Una collezione privata scrive una pagina inedita della vita in trincea

di Emanuele Tirelli foto di Mario Spada per lEspresso

M
IA CARISSIMA quattro miliardi di lettere e cartoline, completando le ricerche per il mio vo-
sorella, sono ma sembra che quelle di questo tipo non lume I ragazzi del 99. Gli stabiesi alla
lieto di annun- abbiano avuto particolare fortuna e Grande Guerra per Longobardi Edito-
ciarti che a oggi il loro mercato in Italia mi risulta re e mi sono imbattuto in alcuni esem-
quanto pare pressoch inesistente. Forse il motivo plari che ho inserito immediatamente
torner a casa sta nella provenienza. Sono state create nella pubblicazione, riproponendomi
sano e salvo. in Francia e in Belgio, Paesi occupati a per di approfondirne lo studio succes-
Cos scriveva in inglese il 12 agosto 1918 combattere sul fronte occidentale ac- sivamente. Quando ho visto quelle car-
un militare chiamato Alfred, molto pro- canto ai soldati inglesi che ne erano i toline sono rimasto affascinato soprat-
babilmente un uficiale dellesercito bri- maggiori acquirenti. Lesercito italiano, tutto dalla delicatezza dei ricami. Per un
tannico. Lo scriveva in una cartolina di invece, era impegnato in trincea su appassionato di ricerca come me, luni-
seta ricamata con la bandiera italiana, quello orientale. dificile anche repe- co modo per conoscerle davvero stato
una delle Embroidered Silk Postcards rire informazioni interessanti nella no- iniziare a raccoglierle e collezionarle.
apparse al grande pubblico per la prima stra lingua. Oltre ad alcune pagine on DAngelo, classe 1943, ha irmato
volta nellExposition Universelle di Pa- line, gli unici due volumi dedicati a pi di quaranta pubblicazioni storiche.
rigi del 1900. La loro produzione du- questo argomento sono ancora oggi in Oggi Giudice di Pace, gi avvocato
rata poco pi di mezzo secolo, ma il loro inglese. Il vero punto di riferimento per penalista, docente di materie giuridi-
maggiore utilizzo coinciso proprio con gli appassionati An illustrated history che ed economiche, soprintendente
la Prima guerra mondiale e con i due of the embroidered silk postcards di onorario allArchivio Storico di Ca-
anni immediatamente successivi. Ian Collins che aggiorna periodicamen- stellammare (nonch presidente del
Delle cartoline ricamate si sa poco: te la pubblicazione, mentre The Con- Circolo Nautico di Canottaggio negli
anche se ne sono stati prodotti circa cise Catalogue of Embroidered Silk anni in cui gli Abbagnale conquistava-
dieci milioni di esemplari, pochissime Postcards di John Westland un volu- no medaglie doro in tutto il mondo),
sono sopravvissute. Per questo sono me pi tecnico. cresciuto tra le tele e i colori di un
particolarmente preziose le duecento, Le ho viste per la prima volta nove padre pittore. Ed proprio allinclina-
tutte con ricami differenti, che sono anni fa, ricorda DAngelo. Stavo zione per la cura estetica che riconduce
conservate in perfette condizioni a Ca- la sua passione per queste
stellammare di Stabia (Napoli). L abita rare cartoline. Allestetica e
Giuseppe DAngelo, forse il maggiore alla possibilit di entrare,
collezionista privato in Italia. Che veden- anche solo per pochi istanti,
do le cartoline citate nei primi volumi
Cronache dal fronte nelle vite di chi rischiava la
delle Cronache dal fronte curate da Per non dimenticare. LEspresso sta dedicando
propria lontano da casa e
Pier Vittorio Buffa per lEspresso (vedi la serie di libri La Prima Guerra Mondale in Italia nella speranza di chi ne at-
riquadro) ha deciso di far conoscere la alle parole dei giovani che la combatterono nel tendeva invece il ritorno.
sua preziosa collezione. fango delle trincee. La collana divisa in due parti: Le cartoline venivano spe-
stato un lavoro paziente e metico- le Voci, quattro volumi ognuno dedicato a un anno dite allinterno di una busta
loso, racconta allEspresso nella sua di guerra e le Immagini, sei volumi che raccontano di carta per proteggere i ri-
casa affacciata sui Monti Lattari. In visivamente i protagonisti della tragedia. I diari cami, che rafigurano le ban-
poco pi di sei anni ho raccolto una sono compagni di tutti i giorni, amici preziosi e diere delle principali forze
parte di quelle relative alla Prima guer- silenziosi per lasciare traccia di quel che si stava alleate, spesso accanto a
ra mondiale e per farlo mi sono rivolto vivendo. Le lettere sono dialoghi a distanza con le quelle dei vecchi dominions
a francesi, inglesi e australiani scovati persone care. Le cartoline sono i tweet di un secolo inglesi come Australia e
su Internet. In quel periodo lItalia invi fa. Servivano a dare prova di essere ancora vivi. F.T. Nuova Zelanda. Alcune ri-

80 25 giugno 2015
Giuseppe
DAngelo con
parte della
sua collezione.
A destra: una
cartolina inglese
per la mia cara
mamma, una
con il re Vittorio
Emanuele III e la
bandiera italiana

mente reperibili e costavano sei o sette


pence, un impegno pi accessibile e
alla portata di tutti.
Oggi il sito di aste e compravendita
eBay rappresenta un valido aiuto per
iniziare la propria ricerca. I prezzi sono
piuttosto eterogenei, da 5 a qualche
centinaio di euro ciascuna per quelle dal
disegno e la foto pi rari e meglio riini-
ti. Eppure, gran parte del loro fascino
non sta nella decorazione ma nel testo.
Alcune contengono veri e propri di-
scorsi, altre pensieri molto brevi o sem-
plici saluti. Ne ho trovate anche con
frasi prestampate e spazi bianchi per
inserire mittente, destinatario e pochis-
sime altre parole, ma quasi tutte custo-
discono messaggi positivi, di speranza
e rivolti al futuro. Di chi forse era con-
sapevole che quella sarebbe potuta es-
sere lultima comunicazione, ma non
poteva di certo lasciarlo trasparire.
Per vedere alcune delle maggiori
raccolte di embroidered silk postcards
necessario prendere un aereo per
lInghilterra: una visita al Wolfson
Centre for Archival Research di Bir-
mingham, al Great War Archive dellu-
niversit di Oxford o alle sedi dellIm-
portano anche date, nomi di nazioni, gelo, erano quasi sempre curate e ci perial War Museum sono in grado di
immagini di gabbiani o navi da guerra, dicono che a sceglierle erano soprattut- restituire numeri, assortimento e cu-
messaggi di auguri per lanno nuovo o to persone ben istruite, molto proba- riosit. Ho chiuso la mia collezione
il Natale. Altre le scritte patriottiche: bilmente uficiali. Inizialmente si cre- un paio di anni fa soprattutto perch
Fino alla ine, Gloria ai nostri sol- deva che ogni cartolina fosse ricamata trovavo solo doppioni di quelle che
dati e Restiamo uniti. In altre anco- a mano, ma stato cos solo allinizio, avevo gi, ma oggi mi solletica lidea di
ra, il ricamo incornicia piccole foto di prima di passare ai telai per una ripro- riprenderla in mano e di pensare a una
Vittorio Emanuele III o del Ministro duzione pi rapida nei periodi di mag- mostra, a un catalogo o di partecipare
della Guerra inglese Lord Kitchener, giore diffusione. Erano fatte con un a unesposizione storica per rendere
del generale francese Joffre e dello zar pannello di seta incollato su una car- noto anche questaltro pezzo della
russo Nicola II. I testi erano scritti per tolina bianca con una cornice in rilievo. Prima guerra mondiale. Perch i solda-
lo pi a matita per la dificolt di repe- Ed erano piuttosto costose: venti vec- ti che le spedivano avevano paura di
rire calamai sul fronte. La graia e le chi franchi francesi o una sterlina, morire, ma ancora di pi temevano di
costruzioni verbali, continua DAn- mentre quelle semplici erano pi facil- essere dimenticati. n

25 giugno 2015 81
News Scienze&Tecno
Manipolazioni genetiche
Quasi quasi
mi fabbrico
la morfina
in tinello
DROGHE. Ricercatori della Uni-
versity of California guidati da
Vincent Martin e John Dueber
hanno ricavato oppiacei dal co-
mune lievito di birra e pubblicato
il loro lavoro su Nature Chemi-
cal Biology. Di fatto, hanno mo-
diicato il metabolismo delle cellu-
le di lievito cos da renderle capaci
di trasformare il glucosio in (S)-re-
ticulina, il precursore chimico del-
la morina. E hanno inserito i geni
di Papaverum Somniferum - la
pianta da cui si ricava qualsiasi
tipo di oppiaceo, morina, codeina
o eroina - nel Dna di cellule di Questo telescopio offende gli dei
lievito. E tutti hanno pensato che
si potesse fare in casa leroina. Ma SPAZIOIl Thirty Meter Telescope delle Hawaii,
Dueber tranquilizza: Il processo
non pu ancora essere ripetuto su
primo di una nuova generazione di telescopi
scala industriale. E in prospettiva giganti, potrebbe non vedere mai la luce.
si porr un problema di ordine Dopo anni di proteste dei nativi, lOfice
legislativo: il trasporto di un lievi-
to capace di produrre (S)-Reticu- of Hawaiian Affairs ha bloccato i lavori di
lina, ad oggi, non considerato costruzione. Colpa del sito scelto: la montagna
trafico di droga. Pi in generale,
la (S)-Reticulina precursore an- di Mauna Kea, luogo sacro per la religione
che di altre 2500 molecole, molte locale e gi sede di altri 13 telescopi.
delle quali potranno essere impie- Simone Valesini
gate in farmacologia.
Simone Porrovecchio

Bioritmi
Attenti alla luce del computer
SONNO. La luce di tablet artiiciale, in particolare che regola i nostri ritmi lampade a incandescenza,
e computer la compagna a quella prodotta da biologici. Secondo Stevens, spiega il ricercatore
di molte nostre serate. dispositivi elettronici, pu trascorriamo troppo poco su Philosophical
Ma attenzione a non alterare il ciclo sonno veglia. tempo al sole, e troppo con Transactions of the Royal
esagerare. Secondo Colpa delle lunghezze donda luci artiiciali. Sarebbe meglio Society. E se vogliamo
lepidemiologo americano della luce che interferiscono usare luci pi attenuate e leggere a letto, il libro
Richard Stevens, esporsi con la produzione tendenti al rosso, pi simili cartaceo meglio.
troppo a lungo alla luce di melatonina, lormone a quelle delle vecchie Paola Emilia Cicerone

82 25 giugno 2015
PRIMATI
Chi si
Fratture somiglia
si piglia
Farmaci che non Gli amici
hanno molto
salvano le ossa in comune.
Non solo
ABUSO. La prevenzione delle
tra gli umani,
fratture ossee causate dallo-
ma anche tra
steoporosi, oggi basata su trat-
i babbuini neri.
tamenti farmacologici che du- Che passano
rano tutta la vita, discutibile: pi tempo con
non ci sono prove che quelli gli esemplari
consigliati (anche da blasonate del branco con
societ scientiiche) incidano se cui condividono
non in misura minima sul ri- et, rango,
schio di rottura. In compenso, audacia e
si tratta di farmaci quasi sem- curiosit nella
pre cari, e gravati da effetti col-
laterali che vanno dalla nausea
ricerca di cibo.
A dimostrarlo
Il quinto elemento
al vomito, dalla degenerazione uno studio Maurizio Maggi
dellosso della mandibola a dellUniversit
fratture pi gravii, perch in- di Cambridge. COMPATTE. La famiglia desidera un motore a gasolio,
sorte nelle parti pi dure e com- allargata va di moda, anche in perch non far rotta sul pi
patte delle ossa. SIGARETTE casa Mercedes. Le cosiddette potente 2,2 litri da 177 cavalli
davvero una stroncatura Pi rischi con compatte costruite sulla invece che sul 2 mila che di
quella pubblicata sul British il mentolo piattaforma Mfa sono cavalli ne ha 130? Nella versione
Medical Journal da un gruppo Le sigarette al diventate ben cinque e si fatica a Premium automatica, la CLA
internazionale di ortopedici mentolo sono immaginarle tutte militanti nella Shooting Brake costa 44 mila
nellambito della campagna Too potenzialmente stessa categoria. Lultima arrivata euro ma con una manciata di
Much Medicine, per un uso ra- pi dannose. la CLA Shooting Brake, non optional la soglia dei 50 mila
zionale dei farmaci. Analizzando Uno studio proprio una familiare ma quasi. superabile senza sforzo. E senza
due decenni di letteratura, gli di Georgetown Muso e plancia sono gli stessi sforzo si diverte chi guida,
autori hanno infatti confermato University della Classe A e a caratterizzarla abbracciato dal sedile avvolgente,
dimostra infatti
ci che n bifosfonati, n ranela- esteticamente ci pensano il tetto mettendo alla frusta il dieselone
che il mentolo
to di stronzio, n teriparatide, n curvo e la vetratura molto sul misto e godendone lindole
desensibilizza
denosumab, n modulatori degli spiovente nella parte posteriore, sobria in autostrada. Viziato dal
i recettori della
estrogeni (le categorie di farmaci nicotina nelle
che la casa di Stoccarda ha ricco sistema di infotainment con
disponibili oggi) hanno effetti vie respiratorie sperimentato con la massiccia lo schermone vistosamente (forse
signiicativi sul rischio, ma tutti riducendo CLS. Dicono che ambisca a troppo) sulla plancia.
sono costosi e pericolosi. Com- leffetto sposare praticit e sportivit ma
presi calcio e vitamina D. irritante in realt il look la killer Mercedes CLA Shooting
Il mercato della prevenzione del fumo, application di unauto che si Brake 220 CDI Premium
delle fratture legate allet che viene cos sceglie spinti da un marcato Prezzo: 44.270 euro
enorme: si stima che, a 65 anni, inalato pi spirito edonistico. E anche Cilindrata: 2.143 centimetri cubi
oltre il 70 per cento delle donne in profondit perch, di fatto, non ha ancora Motore: quattro cilindri turbodiesel
abbia un indebolimento osseo, e allinterno reali concorrenti dirette. Partendo Potenza massima: 170 cavalli
che dopo i 75 la percentuale sia dei polmoni. il listino dallaccettabile somma Velocit massima: 228 km/ora
addirittura superiore al 90 per S. Val. di 32 mila euro, probabile Accelerazione da 0 a 100 km/
cento: un bottino ricco, che big dunque che chi la compri non si ora: 8,3 secondi
pharma non si lasciato sfuggi- metta a fare il tirchio, una volta Cambio: Automatico a 7 marce
re. Ma in tempi di razionalizza- in concessionaria. Peccato, per Consumo medio: 21,7 km/litro
zione della spesa, e di richiesta di esempio, rinunciare al cambio Emissioni di CO2: 105 gr/km
prove di eficacia, la ricreazione automatico a doppia frizione e Lunghezza: 4,63 metri
potrebbe essere inita. sette rapporti, o al panoramico Bollo annuale:
Agnese Codignola tetto apribile. E se proprio si da 374,10 a 411,80 a euro

25 giugno 2015 83
Esplorazioni

Guarda, lass c un tesoro


Laerospazio pu diventare la nuova occasione di rilancio
tecno-industriale. Sulle ali di un sogno antico come Dante

di Pietro Greco
ESPLORAZIONE UMANA dello spazio Nei versi di Dante come di Ariosto, di Manso come di Segeth,

L fuori dalla Terra pu tornare a essere la


nuova frontiera. Per creare nuove ric-
chezze. questa la tesi che Giovanni Bi-
gnami, presidente dellIstituto Nazionale
di Astroisica (Inaf), propone, insieme ad
Andrea Sommariva, economista, mem-
bro dellAccademia Internazionale di Astronautica (Iaa), in un
libro, Oro dagli asteroidi e asparagi da Marte, uscito con
Mondadori. una tesi stimolante, perch lesplorazione uma-
si nasconde una vera ilosoia del cosmo e delluomo nel cosmo.
Ed anche in virt di tale ilosoia che, dopo lo schiaffo dello
Sputnik e il volo di Jurij Alekseevic Gagarin, John Kennedy
ha indicato la nuova frontiera nellesplorazione umana del-
la Luna come prima tappa dellesplorazione umana del sistema
solare. E non , forse, ilosoia politica applicata la realizzazio-
ne di quella casa comune dello spazio, la Stazione spaziale
internazionale, che ha reso famosa Samantha Cristoforetti e
che costringe russi e americani a stare necessariamente insieme,
na dello spazio ha da sempre una carsica ma forte relazione anche in questo periodo di gelo?
con la ilosoia (compresa la ilosoia della politica), ma ha Ma lo spazio ha unimportante funzione economica: addi-
anche e pi evidente relazione con leconomia. Non solo e non rittura di traino dellintera economia della conoscenza, che
tanto perch (dati 2011) lo spazio fattura 177 miliardi di dol- oggi gran parte delleconomia mondiale. Questa economia
lari, pari allo 0,25per cento del Prodotto interno lordo mon- si fonda sullinnovazione tecnologica continua, iglia della
diale. Ma perch stato il volano delleconomia della cono- ricerca scientiica. Il primo a teorizzare le basi e a implemen-
scenza ed tuttora uno dei suoi pilastri. tare in concreto questa ilosoia economica stato il consiglie-
Che lo spazio cosmico sia una frontiera naturale e persi- re scientiico di Franklin D. Roosevelt, che a met del 1945,
no salviica per luomo o, almeno, per il suo immaginario mentre la guerra, appena inita in Europa, ancora continua-
la grande poesia a indicarcelo. Dante non descrive, forse, va nel Paciico present al suo nuovo presidente, Harry Tru-
nel Paradiso la sua personale esplorazione del sistema solare, man, un rapporto Science, the Endless Frontier destina-
prima tappa la Luna? E Ariosto non manda, forse, Astolfo to a diventare la base non solo della futura politica della ri-
sulla Luna per recuperare il senno perduto da Orlando (e cerca scientiica, ma anche e soprattutto della futura politica
dallumanit intera)? E, da Giambattista Manso a Thomas economica con cui gli Stati Uniti avrebbero conquistato la
Segeth, non sono per primi i poeti a paragonare la scoperta leadership nel nuovo ordine mondiale.
di nuovi mondi da parte di Galileo Galilei? Il ragionamento di Bush pu essere sintetizzato in poche

84 25 giugno 2015
Lobiettivo a breve iniziare a esplo-
rare e non solo con robot, ma con uo-
mini gli asteroidi, che sono autentiche
miniere a cielo aperto ( il caso di dirlo)
di oro e di altri metalli pesanti e preziosi.
Tutto nasce allorigine del sistema solare.
Quando le polveri della supernova
esplosa di cui siamo fatti cominciarono
a organizzarsi in grossi oggetti: il Sole, i
pianeti, gli asteroidi. Il Sole una fucina
nucleare incandescente che non possi-
bile esplorare. Sui pianeti in formazione
e sulla Terra in particolare i metalli pe-
santi e preziosi come loro sono scivola-
battute: 1) la nuova frontiera economica quella ad alto tasso Elaborazione ti per gravit nelle parti pi interne. Sugli
di conoscenza aggiunto e si fonda sullinnovazione tecnologica; artistica dello asteroidi, per la scarsa gravit, sono
2) la scienza di base, quella che non ha obiettivi concreti imme- spazio con presenti anche in supericie. Di qui la
diati, il motore primo dellinnovazione; 3) lo Stato deve inan- astronauti e proposta: andiamo a prendere loro e le
ziare la scienza di base, oltre che la scienza applicata, per ali- oggetti orbitanti altre sostanze preziose di cui la nostra
mentare tutto il processo dellinnovazione. attorno alla luna economia ha bisogno sugli asteroidi.
La ricetta di Vannevar Bush pi che mai attuale. Solo che Occorre mettere a punto tecnologie
era mancante di una parte. Non c alcun passaggio lineare economiche, oltre che davanguardia. Resta la domanda, nel
eficiente di trasferimento del know-how dai laboratori caso quella del nuovo eldorado cosmico si rivelasse una fron-
scientiici alle catene di montaggio delle industrie. Perch tiera attraversabile e potessimo attingere a grandi quantit di
nasca unindustria della conoscenza occorre un ulteriore minerali preziosi, leconomia del pianeta Terra, come successo
passaggio: lo Stato non deve solo investire in ricerca, ma deve con lEuropa del Cinquecento dopo la scoperta dellAmerica,
evocare una domanda di alta tecnologia. E, tra la ine degli rischierebbe una nuova, grande inlazione?
anni 50 e linizio degli anni 60, la prima di queste domande Il secondo obiettivo a medio e lungo termine sbarcare su
fu lesplorazione dello spazio. Ne nacque unimponente in- Marte e cominciare a costruirvi una colonia, dove coltivare
dustria aerospaziale che ha fatto da locomotiva alleconomia asparagi e tutto ci che serve alla sopravvivenza umana. Non
della conoscenza degli Stati Uniti dAmerica. per riportare gli ortaggi sulla Terra, ma per costruire una se-
Oggi, per lo spazio, pur conservando un ruolo importan- conda Terra, un luogo alternativa dove una parte dellumani-
te, ha cessato di essere la locomotiva dellinnovazione. Ma, t in crescita demograica possa trovare ospitalit. Un simile
come sostengono con buoni argomenti Giovanni Bignami e progetto avrebbe dimensioni enormi e, di conseguenza, sareb-
Andrea Sommariva, pu anzi deve tornare a esserlo. In- be un potente stimolo per leconomia della conoscenza oltre
tanto perch leconomia della conoscenza ha bisogno di che per la ilosoia del cosmo e della presenza umana nel cosmo.
evocare innovazione continua. E linnovazione si produce Il terzo obiettivo proposto da Bignami e Sommariva, quello
soprattutto ai bordi delle frontiere dove si accendono inedite di lunghissimo periodo, nasce da una constatazione: prima o
side, culturali prima ancora che tecnologiche. Lo spazio una poi (tra cinque miliardi di anni o gi di l) il Sole andr incontro
di queste. Anzi, insieme alla conoscenza della Terra e alla sua a una serie imponente di trasformazioni che distruggeranno la
gestione sostenibile, la principale. Terra e renderanno invivibile il sistema solare. Lumanit (o chi
Lobiettivo chiaro e la motivazione forte dal punto di vista per lei) se vorr sopravvivere dovr trovare ospitalit su qual-
culturale il combinato disposto del pensiero della biologa che pianeta che orbita intorno a qualche altra stella. Iniziamo,
Lynn Margulis e del ilosofo Immanuel Kant: il nostro giardino almeno, a progettare il trasloco. Anche i
di casa, il sistema solare, la naturale estensione della biosfera preliminari dellorganizzazione posso-
cui la Terra per varie ragioni sta stretta; il sistema solare deve no costituire un signiicativo stimolo per
diventare, come la Stazione spaziale internazionale, la casa leconomia della conoscenza.
comune dellumanit. Non per mettere le braghe alle iniziative Tutti questi obiettivi cosmici richiedo-
di singoli paesi e persino di privati, ma per effettuare lesplora- no un nuovo pensiero e una nuova im-
zione in un clima e magari con delle norme che favoriscano la maginazione. Avremo bisogno, pertan-
cooperazione paciica invece che la competizione aggressiva. to, non solo di scienziati e di ingegneri,
Foto: Gallerystock

Se questa la cornice, ecco che gli obiettivi di breve, medio e ma anche di poeti, come Dante e Ariosto,
lungo (o lunghissimo) termine indicati da Bignami e Somma- capaci di attraversare il cosmo con leg-
riva assumono una dimensione realistica. Persino necessitante. gerezza e acume. n

25 giugno 2015 85
News Culture
Festival Uffizi in gita a Casal di Principe
Lvy e il fantasma MOSTRE. Vale una deviazione dallautostrada
della libert verso i mari del Sud lesposizione La luce
POSITANO. Lestate culturale sul- vince lombra, dal 21 giugno al 21 ottobre
la costiera amalitana corre sul
ilo della Danza del pensiero. a Casal di Principe (Caserta). Non solo
questo il tema degli incontri di per le opere in mostra: caravaggeschi di
Mare, Sole e Cultura, la rassegna
che inizia gioved 25 giugno a Capodimonte e degli Ufizi (restaurati dopo
Positano e continuer ino al 3 lattentato del 1993) ma anche il Warhol
settembre. Nel primo incontro a
Palazzo Murat il presidente del- dedicato al terremoto dellIrpinia. Soprattutto
la manifestazione, Aldo Grasso, per onorare la sede della mostra: che la villa
dialoga con Bernard-Henri Lvy,
Vittorio Feltri e Giulio Giorello,
coniscata al boss della Terra dei Fuochi Egidio
su La libert e i suoi fantasmi. Brutus Coppola, intitolata a don Peppe
Nel corso della serata sar con-
segnato il Premio internazionale
Diana, ucciso dai camorristi nel 1994.
di giornalismo civile, presieduto
da Giovani Russo per lIstituto
Italiano per gli Studi Filosoici -
la benemerita istituzione fonda-
ta da Gerardo Marotta. Tra gli
incontri, il 18 luglio il direttore
dellEspresso Luigi Vicinanza
discute di politica e impegno ci-
vile con Enrico Letta e Gennaro
Sangiuliano. Cosa serve per es-
sere felici?, si chiedono invece
Luciano De Crescenzo, Domeni-
co De Masi, Raffaele La Capria,
Lina Wertmller e Marisa Lau-
rito (24 luglio) mentre chiude la
rassegna un seminario su Rac-
contare la danza che vedr
Frdric Olivieri e Maurizio Va-
nadia dellAccademia della Scala
con ltoile Elettra Morini e Lau-
ra Valente, direttore del sito
Dancing Post.

Letture facoltative
Dimmi cosa non mangi e ti dir chi sei
MANIE. Gli appartenenti da Francesca Bisetton che elenca raccontato con brio ma con
alla specie umana che mangiano le isime salutiste e mangerecce giudizio: perch lautrice, iglia
tutto e non rompono i coglioni che ci ammorbano a colazione, di quel Nicola Lalli che stato
si sono estinti come il dodo?, pranzo e cena: ci sono vegani, tra i primi specialisti di disturbi
si chiede Chiara Lalli alla ine crudisti e intolleranti , ma anche alimentari, sa che la mania
di All you can eat (Fandango), il ladro di porzioni o chi dellimpiattamento sorella
atlante alimentare illustrato ha letto Safran Foer. Tutto di ben altre ossessioni. A.C.P.

86 25 giugno 2015
Ana Laguna e Mats Ek in Potato.
A sinistra: Andy Warhol,
Fate presto. Sotto: Chiara Lalli ORCHESTRE
Festa
per Abreu Tourne
a Fiesole
Con la Festa Donpasta
della musica
del 24 giugno musica
a Fiesole
si conclude per fornelli
la serie di
PERSONAGGI. Un progetto
manifestazioni
che hanno
che si basa sulla memoria
avuto per popolare, che mette in guardia
protagonista dalla cucina mediatica, da
il Sistema di quella di plastica e da quella dei
Jos Antonio grandi chef che sponsorizzano
Abreu in Italia. patatine fritte. Insomma,
In scena 50 parafrasando i Blues Brothers,
piccoli sono in missione per conto
musicisti delle nonne, parlo per loro.
dellOrchestra questo in sintesi quello che fa
delle Piagge, Donpasta, allanagrafe Daniele
Danza uno dei nuclei De Michele, food activist
(deinizione del New York
C o reo g rai e p er un poker dassi del Sistema
in Toscana. Times), antropologo, chef,
performer, dj. Lo racconta
ROMA. Chiamarli leggende Wuppertal. Indimenticabile in ONU adesso un documentario
viventi non unesagerazione. scena con il suo viso stralunato, Yoga in festa in onda il 20 e il 24 giugno
Perch Mats Ek, Ana Laguna, magari con uno di quegli abiti in giardini sul canale satellitare laeffe,
Susanne Linke e Dominique femminili da cocktail con cui e musei intitolato Donpasta e la
Mercy sono la danza di ine Pina vestiva i suoi danzatori Sar vero cucina anarchica. Fino ad
900. Un coreografo che anche (in Nelken), oppure con che il premier ottobre Donpasta sar in tour
carismatico performer (lo un vaporoso tut bianco Modi promuove per la promozione del suo
svedese Ek) e tre danzatori (in Bandoneon), ha sempre sullo yoga per ultimo libro, Artusi Remix
nazionalismo. (Mondadori), che si confronta
riuniti per due serate, il 24 e 25 amato farsi gioco dei ruoli di
Ma non basta
giugno, al Teatro Argentina di genere e delle sue origini di con leredit del padre
per rovinare
Roma. Ideato da Daniele ballerino classico. Come riconosciuto della cucina
la Giornata
Cipriani il gala intitolato quando inanellava mange e che lOnu
italiana, Pellegrino Artusi.
Quartet, come il ilm di entrechat, ribadendo stentoreo promuove E che gli valso il Premio
Dustin Hoffman con quattro I can do that (queste cose le domenica 21: Marietta ad honorem
vecchie glorie della lirica. so fare). AllArgentina si caler dal Maxxi di Casa Artusi per lassiduo
una fortuna rara vedere in That Paper Boy, assolo di di Roma e appassionato lavoro di
danzare Ek (che ci ha regalato cui irma anche la coreograia. ai Giardini valorizzazione della cucina
geniali e grafianti riletture di Susanne Linke, inine, creatrice Margherita popolare e domestica italiana
classici come Giselle o Bella e danzatrice, con la Bausch e di Bologna, (gli sar consegnato il 21
addormentata) insieme con Reinhild Hoffman ha formato a dal Priamar giugno). Il volume ispira uno
Ana Laguna, sua compagna e lungo la trinit del Tanztheater di Savona alla spettacolo itinerante nel quale
musa. La loro esibizione in due tedesco. Dallalto dei suoi 70 Nuova Darsena la ricerca antropologica si
brani,Potato e Memory, ci anni, affronta in A Lost Solo.... di Milano. confronta con il pubblico
Foto: Akg images - Cameraphoto, J. Ross

fa entrare nella vita quotidiana With Greeting to Dore il attraverso la musica dal vivo e
di una coppia di artisti travolgente sacriicio dellEletta, le suggestive video-istallazioni:
eccentrici e affettuosi. il inale della Sagra della in programma, venerd 19,
Mercy invece membro Primavera di Stravinsky, allExpo di Milano,
fondatore della compagnia di in omaggio a Dore Hoyer, il 18 luglio a Villa Pamphilji
Pina Bausch. In oltre 40 anni ha igura mitica della danza a Roma e il 10 settembre al
preso parte a tutti gli spettacoli espressionista tedesca. Festivaletteratura di Mantova.
che contano del Tanztheater Sergio Trombetta Enrica Murru

25 giugno 2015 87
Personaggi

Com bella giovinezza


stato cattivo tenente, eroe romantico, struggente regista nel ilm Youth
di Sorrentino. Ma lui dice di essere, ancora oggi, quello che era da ragazzo:
un marine. Che una cosa la sa: abbiamo tutti paura del buio

colloquio con Harvey Keitel di Lorenzo Soria


ARVEY KEITEL NON MAI STATO pro- tosi a voler fare il suo ilm-testamento che inisce per suicidarsi.

H tagonista di un blockbuster.Non mai


stato in un ilm di azione di quelli che
costano una fortuna e generano incas-
si con tanti zeri. 108 film in quasi
mezzo secolo, non ha mai vinto Oscar
n Golden Globe, solo una volta nel
1992 ha avuto una nomination per essere stato un killer im-
placabile in Bugsy di Barry Levinson. Non mai stato bello,
non ha cicatrici, fossette o segni isici particolari, eppure dici
Una vita da raccontare, quella di Keitel. Lo ha fatto con
LEspresso in una mattinata calda e afosa di giugno.Appun-
tamentoa The Odeon, ristorante nel cuore di Tribeca, allan-
golo di West Broadway e Thomas Street. Harvey, 76 anni, ci
arriva dopo la sua oretta di nuoto, jeans e maglia grigia. Sceglie
un tavolo sulla strada, ogni tanto scambia due chiacchiere con
un passante che conosce o un turista che gli chiede di posare
con liPhone, e lui si presta. Invece del killer spietato, del tossi-
co disperato e del protettore cinico, ho davanti a me un mite
Harvey Keitel e tutti lo riconoscono. Attraverso il suo volto, signore di una certa et. Un uomo che ha vissuto.
passa un bel pezzo di storia del cinema moderno. Perch qui allOdeon?
La storia inizia nel 1967. Era tornato nella sua Brooklyn Abito a pochi isolati e ci vengo da anni. Anche se ogni volta
dopo tre anni coi Marines, vendeva scarpe e faceva lo steno- mi sento un po ridicolo. Da ragazzo avevo questa fantasia di
grafo in tribunale per pagarsi i corsi allActors Studio di Elia un trench di pelle, e 25 anni fa me ne sono inalmente fatto uno.
Kazan e LeeStrasberg. A 27 anni Keitel rispose allannuncio Mivergognavoun po a usarlo. Il giorno di una grande nevi-
di uno studente di cinema della New York University che cata me lo inilo per, e vengo qui. Apro la porta e sento:
cercava un protagonista per il ilm della laurea. Si chiamava Guarda guarda, il vecchio Harvey col trench di pelle. Era
Martin. Martin Scorsese. E il ilm lintitol Chi stabussan- Jack Nicholson. Ogni volta che torno qui penso a lui.
doalla mia porta? . Poi vennero Mean Streets (1973), Youth, di Sorrentino, una meditazionesulla vecchiaia. Lei si
Alice non abita pi qui (1974), Taxi Driver e Lultima sente vecchio?
tentazione di Cristo. Keitel ha segnato il decollo di altri due No. La vecchiaia un fatto mentale e io non penso molto
registi: Ridley Scott con cui ha fatto I duellanti e Thelma allet, agli anni che passano, se non in situazioni come questa
and Louise e Quentin Tarantino, con cui stato il memora- o quando qualcuno mi costringe a pensarci. Non mi sento
bile Mr. White in Le Iene e The Wolf in Pulp Fiction. Ha vecchio perch penso di cambiare ogni giorno e continuer a
lavorato con Robert Altman in Buffalo Bill e gli indiani; farlo anche nella morte. Siamo sempre tra la vita e la morte.
Spike Lee in Clockers; Jack Nicholson in Il grande ingan- Intanto la mia vita va avanti un po come un sogno, un bellis-
no; Theo Angelopoulos inLo sguardo di Ulisse; Wes simo viaggio dove continuo ad avere fantastiche opportunit,
Anderson in Fuga damore e lanno scorso Grand Buda- come questa di lavorare con Paolo.
pest Hotel. stato il poliziotto corrotto e tossico de Il Chi ha cercato chi?
cattivo tenente di Abel Ferrara e leroe romantico di Lezio- Sono stato io a cercare lui. Avevo visto Il Divo. La Gran-
ni di Piano di Jane Campion: ruoli distanti anni luce, in co- de bellezza lanno scorso mi parve non il pi bel ilm stra-
mune il fatto che Keitel apparso integralmente nudo. niero ma il pi bel ilm in assoluto. Avevo appena cambiato
In omaggio alle sue origini, ci sono poi i ilm con i registi agente, gli ho detto che volevolavorare con Paolo. EPaolomi
italiani, a partire da Ettore Scola con La nuit de Varennes. ha chiamato. Ci sono registi che sanno che tu sai e che tu sai
Roberto Faenza ne ha fatto un tenente dellanarcoticidi New che loro sanno: con lui andata cos. Non c stato bisogno
York in Lassassino di poliziotti, Lina Wertmller lo assolda di tante spiegazioni. Pi che lavoro, mi sembrava di uscire
per Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti, Damiano ogni giorno con una donna nuova: euforizzante.
Damiani per Linchiesta. Ma ha lavorato anche con Carlo Molti ilm, recentemente, hanno per protagonisti uomini di una
Lizzani, Dario Argento, Giovanni Veronesi, Sandro Citti, Ren- certa et.
zo Martinelli. E ora con Paolo Sorrentino. Che in Youth lo Bella cosa, dopo anni di ilm concepiti per i teenager. I Greci
ha trasformato in Mike Boyle, regista al crepuscolo intestardi- ci erano arrivati un paio di migliaia di anni fa: il teatro per di-

88 25 giugno 2015
Variazioni
su un tema
Paolo Sorrentino come il
maiale: non se ne butta niente.
In perfetto tempismo con il ilm,
Rizzoli pubblica La giovinezza,
sceneggiatura di Youth.
Qualcosa di pi, in realt: la
vicenda di Fred (Michael Caine) e
Mick (Harvey Keitel) nellalbergo
alpino raccontata scena per
scena, ma come prova narrativa
autonoma, ritmo serrato, ricca
aggettivazione, accurati dettagli
visivi. Ci sono piccole variazioni,
rispetto al ilm (e scoprirle
divertente), ma il testo
conferma, nonostante qualche
tono sentenzioso, le doti
di Sorrentino scrittore, e non
solo regista immaginiico.
Youth sta rilasciando beneici
a pioggia. La colonna sonora
su iTunes, due succulenti Cd
raccolgono i brani dei musicisti
coinvolti, da Mark Kozelek alle
Retrosettes a Paloma Faith,
da Mercadante a Debussy alla
Simple Song di David Lang
eseguita nel inale con Caine
sul podio. Kozelek, alias Sun Kil
Moon, sta promuovendo con una
serie di concerti il suo nuovo
album Universal Themes.
Quanto a Robert Seethaler,
lo scrittore austriaco che
Sorrentino ha trasformato
in guida alpina innamorata,
Neri Pozza gli ha lanciato
con prontezza il romanzo
Una vita intera.
Inine Madalina Ghenea,
scutere dei problemi della comunit e rappresentare tutti. Un intenso
che in Youth miss Universo.
Sorrentino solo lultimo di molti registi italiani. Da dove viene recente ritratto di
La 26 enne modella romena,
questa sua afinit con lItalia? Harvey Keitel
smagliante bellezza di tipo
Mia madre era unebrea rumena. Mio padre... era un po gitano, tra i maggiori
complicato. Cera sangue italiano, ma sono cresciuto in una beneiciari delleffetto-
famiglia ebrea di Brooklyn, anzi Coney Island. Il mio primo Sorrentino. Girer negli Usa
Foto: F. Berthier - Contour / GettyImages

lavoro stato con Scorsese. Con Marty ci siamo subito identi- la commedia romantica
icati e siamo ancora molto amici: siamo due mammoni. E con Condemned to Love di Barry
gli altri successo, ho avuto la fortuna di lavorare con la Wert- Morrow e Zoolander 2 con Ben
mller, Scola, Roberto Faenza, Damiani, Citti, Dario Argento. Stiller. Osserva, pi ammirato
E con Renzo Martinelli, che anni prima che succedesse nella che ironico, Hollywoodreporter.
realt ha voluto come protagonista un occidentale che si con- com: Presto anche il suo
verte allIslam e si unisce a gruppi anti-Occidente. E poi come talento, e non solo il posteriore,
posso dimenticare Carlo Lizzani? Con Gorbaciov mi ha sar messo a fuoco. E. A.

25 giugno 2015 89
Personaggi
aperto gli occhi sul comunismo, ho im- La vita bellissima. sioni, ho riiutato due milioni di dollari
parato un sacco con lui. Poi inita come quando due milioni erano molti soldi.
inita, chiss cosa gli ha preso (si riferi- Non sappiamo da dove Forse avrei dovuto essere pi furbo. Al-
sce al suicidio di Lizzani, gli occhi gli si cune di quelle parti avrei dovuto pren-
fanno umidi, ndr.). veniamo n dove andiamo, derle. Alla ine, comunque, ho avuto un
Altro mezzo italiano importante nella altro genere di soddisfazioni.
sua vita Robert De Niro.
ma siamo qui. E tutto Cos successo? Con gli anni diventato
Bob lo conoscevo dallActors Studio. un gioco. Anche la morte pi cinico?
Marty mi chiese di lui, io dissi che non Non pi cinico: pi realista. Non so chi
avrebbe potuto trovare un attore pi ha detto che un giovane che non ha mai
bravo. In Mean Streets io avrei in realt preferito esplorare pianto un cinico e un vecchio che non ha mai riso un folle.
il percorso di Johnny Boy e Robert avrebbe voluto essere Char- Non che esista solo la scelta tra il denaro o la verit di un
lie. Marty ha voluto il contrario, ma sapevamo che con noi tre personaggio. Ci sono anche le vie di mezzo.
assieme sarebbe comunque andata bene. Bob continuaa se- Lei avrebbe dovuto avere il ruolo del capitano Willard in Apo-
gnare la mia vita: ho conosciuto mia moglie Daphna a Roma, calypse Now, al posto di Martin Sheen. Invece Coppola la li-
a una festa in suo onore, e lho rivista anni dopo a unaltra festa cenzi durante le riprese. Vogliamo parlarne?
sempre per Bob. Pochi mesi dopo ci siamo sposati, 11 anni fa Ero molto pi giovane, e anche Frances. Eravamo su dueper-
arrivato nostro iglio Roman e che giorno era? Lo stesso del corsidiversi. E poi io sono un Marine, e lui no.
compleanno di Bob. Mi perseguita.... Che centra?
Sono passati oltre 40 anni dai tempi dei primi film con Scorsese. Dopo due settimane sul set e una di riprese, i tipi della Para-
Cosa prova ricordando quei giorni? mount vengono da me e pretendono di mettermi sotto contrat-
Penso che sono fortunato perch ci siamo incontrati e abbia- to per 5 anni. Loro volevano comprarmi, io non potevo farmi
mo fatto assieme un lungo percorso. Penso allActors Studio, comprare.
al fermento di quei giorni in cui non si facevano ilm sul nulla, Ma perch un Marine si d al cinema?
a noi che miravamo, non a diventare divi, ma attori eccellenti. Avevo 17 anni. Io e i miei amici di Brooklyn cercavamo
Oggi contano i soldi e la fama, ma allora larte aveva una avventura e identit. I Marines me lhanno data, insieme alle
considerazione diversa. Ricordo che una volta uscii con una prime nozioni di eroismo e mito. Ricordo una notte durante
bellissima ragazza e la portai a vedere Pasolini, Il vangelo se- i primi mesi di addestramento: eravamo nelle paludi della
condo Matteo. Mi dimenticai di lei, la mia attenzione era North Carolina, era buio e io avevo paura. Non volevo che
tutta sul ilm. Che non ho mai dimenticato. E la ragazza? Non gli altri se ne accorgessero, ma avevo paura. Di colpo una
lo so pi. Lei lho dimenticata. piattaforma, la sagome di un uficiale e
Si sente un puro? Con Michael una voce rimbombante. Ricordo anco-
In realt mi sarebbe piaciuto fare pi ilm di cassetta. Hol- Caine in una ra che disse: Abbiamo tutti paura del
lywood una macchina alimentata dai soldi e coi soldi ti delle scene buio. Rimasi di sasso, come lo sapeva?
compri la libert. Tutti vogliono il denaro, la questione come pi intense Ma vero, abbiamo tutti paura di ci
guadagnarlo in modo onorevole. Ho detto no a molte occa- di Youth che non sappiamo. Mi viene ancora la
pelle doca. Guardi il mio braccio de-
stro: Once a Marine always a Mari-
ne, diciamo noi: se sei stato un Marine
lo sarai per sempre. cos: valori come
lealt e fedelt ti rimangono per sempre
e ti danno un codice di vita. Specie
quando inisci nel business in cui sono
andato a inilarmi io.
Per alcuni lei quello sempre nudo.
Gli attori raccontano delle storie e per
farlo occorre coraggio. Cerchi la verit
del personaggio. questa ricerca a dirti
se per farlo dovrai essere vestito o nudo.
Lei un uomo che ha ancora speranze?
Io penso che la vita sia bellissima. Che
va vissuta ogni giorno perch poi inisce.
Non sappiamo da dove veniamo,
nonsappiamodove andiamo ma siamo
qui, siamo presenti. I buddisti sostengo-
no che dobbiamo vedere tutto come un
gioco, anche la morte. Ecco, io continuo
a giocare. n

90 25 giugno 2015
Musica

In principio furono i Genesis


Rock iabesco, barocco,
sinfonico. Con lEspresso
una collana di Cd per
rivivere la grande stagione
del Progressive inglese

di Roberto Calabr

A
LLINIZIO DEGLI anni Set-
tanta la psichedelia cede
il passo al rock progressi-
vo: dallallargamento
dellarea della coscienza
si passa al rock iabesco, barocco, sinfo- Peter Gabriel durante un concerto con i Genesis a New York nel 1974
nico. Le trame sonore si fanno sempre
pi complicate, i dischi si trasformano in il quintetto crea un tappeto sonoro ricco lebre Lucky Man. E poi ci sono gli Yes,
lunghi concept album, il rock diventa di melodie per narrare storie tratte dalla pionieri di un rock sinfonico che mette
improvvisamente adulto. Il Regno Unito letteratura, dal folklore, dalla cronaca. in luce la straordinaria abilit tecnica dei
si popola di formazioni che suonano una Nascono cos brani che faranno storia membri della band. Accanto a loro sono
musica senza pi conini, piena di virtuo- come Firth of Fifth o The Battle Of moltissimi altri i gruppi che arricchisco-
sismi, fatta di partiture complesse e fan- Epping Forest. Emerson, Lake & Pal- no il panorama prog inglese: i Jethro Tull,
tasiose. A dare il via alla nuova rivolu- mer invece il primo supergruppo prog: del bizzoso lautista Ian Anderson, gli
zione musicale sono i King Crimson con a formarlo sono Keith Emerson, Greg eclettici Trafic di Steve Winwood, i ia-
In The Court of The Crimson King. Lake e Carl Palmer, tre virtuosi prove- beschi Gentle Giant, i rafinati Caravan,
Lanno il 1969 e segna un preciso spar- nienti da Nice, King Crimson e Atomic esponenti del cosiddetto Canterbury
tiacque. Specialmente nella prima met Rooster. La loro cifra stilistica una fu- sound. Una cornucopia di gruppi che
dei Settanta una gara di creativit tra sione di rock e musica classica come domineranno luniverso rock fino al
decine di gruppi che riiutano la forma emerge nello straordinario debutto 1977. Quando esplode il punk e nulla
canzone - lessenza stessa del rocknroll omonimo del 1970 che racchiude la ce- sar pi come prima. n
- per dilatare i brani a dismisura. Cambia
la strumentazione con lutilizzo sempre
pi massiccio di tastiere, organi e stru- Rivoluzione in 21 mosse
menti atipici come dulcimer, mellotron,
TUTTA LEPOPEA DEL PROGRESSIVE
sitar e persino sezioni darchi o intere
britannico attraverso ventuno capolavori
orchestre. Non a caso rock sinfonico
che hanno deinito il genere. Il primo titolo
sinonimo di rock progressivo. della collana Selling England By The Pound
Sono tre i nomi che guidano lesercito dei Genesis, di cui verrano pubblicati anche
delle prog band che in quegli anni cam- Nursery Cryme e Foxtrot. Seguiranno
biano la grammatica del rock: Genesis, Aqualung e Thick As A Brick dei Jethro Tull,
Foto: W. Abbott - Getty Images

Emerson Lake & Palmer, Yes. A loro e Fragile degli Yes, lomonimo debutto
alle decine di formazioni progressive di Emerson Lake & Palmer. E ancora: Gentle Giant
inglesi lEspresso dedica una collana (Octopus), Van Der Graaf Generator (Pawn Hearts), Caravan (In The Land
di 21 Cd. A partire da Selling England Of Grey And Pink). Lultimo titolo sar The Raven That Refused To Sing di
By The Pound, capolavoro assoluto dei Steven Wilson, esponente di punta della nuova scena prog inglese. Il primo
Genesis di Peter Gabriel. Un puzzle in cui Cd sar in edicola da marted 23 giugno a 9,90 euro in pi con lEspresso.

25 giugno 2015 91
Miti

Il cielo sempre pi Blue Eyes


Centanni dalla nascita di
Frank Sinatra. 150 milioni
di dischi. E 27 milioni di fan
su YouTube. Guida dautore
a cd, video, libri e omaggi al
pi grande dei crooner

di Riccardo Lenzi
OB DYLAN gli ha

B reso omaggio
tornando in stu-
dio per incidere
lalbum Sha-
dow in the ni-
ght, ispirato
da alcune delle sue celebrate canzoni.
Elton John non usa perifrasi: Sem-
plicemente il migliore di tutti noi.
Bruce Springsteen, che condivide
unumile origine nel New Jersey e le
radici italiane da parte materna, vede
in lui un simbolo riconoscibile come
la Statua della libert. Era il ventesi-
mo secolo, era moderno e complesso,
aveva swing e una personalit inquie-
ta. La sua voce esprimeva un bisogno
ribaldo di libert e la triste consape-
volezza di come va il mondo. Tutti
omaggi di illustri colleghi a OlBlue Eyes, Frank Sina- tembre. Alcuni cd targati Capitol Records, Universal Music
tra, di cui questanno si celebra il centenario della nascita, Enterprises, Sony Music e Sinatra Enterprises. Dalla Warner
essendo egli nato nel 1915, il 12 dicembre, da emigranti Bros edizioni commemorative dei suoi ilm. Fra i libri usciti,
italiani di umili origini, in una cittadina che si trovava di particolare valore il Frank Sinatra di Francesco Meli,
dalla parte sbagliata del iume Hudson: a Hoboken, in edito da Odoya. Immancabile inine lomaggio da una fa-
New Jersey, che in linea daria di fronte a Manhattan, mosa casa produttrice di whiskey, considerato che ne fu un
ma lontanissima dalla Grande Mela in quanto a fortuna appassionato consumatore e divulgatore, con una bottiglia
e occasioni a disposizione. griffata che lo ricorda, il Jack Daniels Sinatra Select.
Fra le tante iniziative previste per il centenario, dal 10 Ma Sinatra non aveva certo bisogno di un anniversario
luglio una serie di eventi programmati che coinvolgono il per tornare alla ribalta. I suoi dischi continuano a essere
iglio, Frank Sinatra jr, al Palladium di Londra, storico teatro venduti (a oggi, pare, 150 milioni di copie), e che la sua
dove il cantante fece il suo debutto sulla scena inglese nel igura sia sempre presente nellimmaginario collettivo
1950. Una mostra, An American Icon, organizzata dalle basterebbero a dimostrarlo, per esempio, ventisette milio-
iglie Nancy e Tina a New York, in programma ino a set- ni di visualizzazioni che, su YouTube, ha registrato uno dei

92 25 giugno 2015
suoi cavalli di battaglia, la canzone My
way, in un video che oltre alla sua voce
trasmette le parole del testo. Per non parlare
degli spot pubblicitari o del cinema, che
sono ridondanti di sue citazioni.
The Voice, altro soprannome di Sinatra,
non solo ben vivo nella memoria popolare.
sempre pi apprezzato dalla critica cosid-
detta colta. Lautorevole mensile inglese di
musica classica Gramophone, per esem-
pio, giunto a paragonare le sue canzoni,
per la qualit delle performance, a dei veri e
propri Lieder, composizioni per voce solista
e pianoforte, che ebbero come autori dei Sinatra nel 1963. pi vero, pi poetico, negli show tele-
sommi artisti come Schubert o Brahms. Alla sua sinistra visivi o nei concerti con il Rat Pack (il
Frank Sinatra come il grande baritono Die- Dean Martin e nome con cui venne soprannominato
trich Fischer-Dieskau, dunque? Intanto ha Sammy Davis jr il gruppo di artisti formato da Sinatra,
avuto la fortuna di vivere in unepoca, quel- del Rat Pack. A Dean Martin, Sammy Davis jr., Peter
la del trionfo della canzone popolare ameri- sinistra: Sinatra Lawford e Joey Bishop), in successi da
cana, che vide la comparsa fra gli autori di in studio negli hit parade come Stranger in the ni-
nomi come George Gershwin, Jerome Kern, anni Quaranta ght o New York New York. Ma
Cole Porter, Johnny Mercer, Irving Berlin, nelle canzoni che raccontano di pic-
Harold Arlen, creatori di melodie divenute coli bar ove allora tarda si proila la sagoma di un indivi-
classiche, i cosiddetti standard. Poi, cosa pi duo solitario, amareggiato dalla vita - spesso per un amo-
importante, c la sua voce, il suo stile, unico, re inito male - che annega la sua tristezza in un whiskey,
come quello di tutti i grandi cantanti, a pre- infastidendo con le sue ossessive domande esistenziali il
scindere dai generi. cameriere impegnato nel riordinare il negozio per laper-
Come si form? Da giovanissimo il suo tura del giorno dopo. Oppure nelle storie di persone senza
modello fu Bing Crosby, il crooner per pi ideali, inaridite dalla quotidianit, che vagano incerte
antonomasia, cio il cantante conidenziale come ombre in una New York muta, indifferente al loro
dai toni lirici e fascinosi. Poi vennero le big male di vivere, animata da portentosi, aridi e cruenti Grat-
band di Harry James e, soprattutto, Tommy tacieli dacciaio.
Dorsey, la cui maniera di suonare il trombone I capolavori vanno allora cercati in canzoni come One
spiega il sicuro legato e i portamenti voca- for my baby, Angel eyes, Blues in the night, Spring
li, per i quali Sinatra mise a punto una parti- is here, Gone with the wind, Only the lonely degli
colare maniera di respirare mentre cantava. anni Cinquanta, con gli arrangiamenti rafinatissimi di
Negli album Capitol degli anni Cinquan- Nelson Riddle . O nellallucinata Poor Butterly (omag-
ta, Sinatra fraseggiatore intenso e lirico, gio a Puccini...) con la potente falange orchestrale di Duke
che piega ed estende le note per rendere il Ellington. Nella cupa A long night di Alec Wilder, dallal-
suo canto pi espressivo, con un ampio uso bum She shot me down. E in Send in the clowns ed
dello swing e del rubato, inluenzato in ci da Billie Empty tables, dove afiancato soltanto dal fedele Bill
Holiday. Altra ispirazione, a detta dello stesso Sinatra, Miller al pianoforte.
viene dai glissando e dai portamenti del violinista classi- Per i neoiti, su YouTube non mancano le occasioni per
Foto: G.Mili/The LIFE Picture Collection/Gettyimages, Get-

co Jascha Heifetz: Fui sempre attratto dal suo suono, apprezzarlo: ci sono i duetti con Ella Fitzgerald, Louis
che pareva non interrompersi mai. Sinatra sapeva mo- Armstrong, Peggy Lee e Tony Bennett. Con gli amici di
dulare la voce da baritono alto a tenore, con una poetica sempre, Dean Martin e Sammy Davis jr. Con Natalie
abilit nel dar signiicato alla frase che cantava, spezzan- Cole, iglia di Nat King, in unelegante versione del clas-
dola con pause, rabbiose accentuazioni, agili melismi. E sicoI get a kick out of you. O mentre prende amiche-
aveva unafinit congenita con il belcanto e la melodia: volmente in giro Elvis Presley, cantando assieme a lui
Puccini aveva lasciato il segno anche nel suo cuore. Senza Love me tender. In concerto con il re dello swing, Count
dimenticare una pronuncia perfetta, per la quale prese a Basie, nel 1965. E con quello della bossa nova, Jobim, nel
modello alcuni importanti attori del suo tempo, come 1967. Inine in sala di registrazione con Quincy Jones, per
Humprey Bogart e Cary Grant. lalbum, L.A. is my Lady: Sinatra ormai quasi settan-
tyimages

Ovvio che i critici seriosi non hanno trovato il Sinatra tenne, ma grintosissimo. n

25 giugno 2015 93
Visioni Spettacoli

Altri film

Jurassic World
di Colin Trevorrow, Usa, 124

Il quarto Jurassic si dichiara
attrazione in 3d esattamente come
quello che racconta. Gli spettatori
del parco a tema Jurassic World,
che fanno oooh davanti ai
dinosauri veri, sono come gli
spettatori che guardano il ilm.
Niente retorica in questa banlieue Ritmo sostenuto, aura ecologista,
familismo di fondo, eroe
Emiliano Morreale muscoloso, scontro di sessi: la
manager arida si redime e diventa
FILM Al suo terzo ilm dopo due notevo- tre le scene di gruppo hanno una spon- guerriera, innamorata e mamma.
li storie di adolescenti, Naissance des taneit contagiosa. assente la retorica
pieuvres e Tomboy, la trentaseienne del degrado tipica del ilm di denuncia:
Cline Sciamma continua spostandosi la storia che scorre sullo schermo non
su un gruppo di ragazze di banlieue, ridotta agli elementi sociologici. An-
tutte di origine africana. Protagonista che se, come spesso accade per i miglio-
Marieme, sedicenne timida con proble- ri registi francesi (e per certi scrittori),
mi scolastici, una madre donna delle il pregio maggiore la precisione con
pulizie, due sorelline pi piccole e un cui sono raccontate le dinamiche di
fratello geloso. Ma il contesto resta quelli che una volta si chiamavano
saggiamente sullo sfondo, mentre se- rapporti di classe.
guiamo un piccolo romanzo di forma-
zione: Marieme si inserisce in una gang
Lo schermo panoramico esalta la
composizione del gruppo e i luoghi
Teneramente
di coetanee spavalde e violente, si inna- (ma anche l senza facili legami tra la folle
mora di un ragazzo rischiando di diso- perversa fotogenia del degrado urba-
di Maya Forbes, Usa, 90
norare la famiglia, inine si mette a la- no e i destini dei personaggi). Certe

vorare per uno spacciatore. Allinizio inquadrature stilizzate con luci da
Boston 1978. Padre bipolare si
sembra una vittima, con unaria un po acquario ci allontanano, i piani-se- trova a dover badare alle due iglie
timida, ma certe reazioni e certi dettagli quenza si fanno sentire, tenendoci quando la mamma va a terminare
impediscono di giudicarla in maniera insieme dentro e fuori gli ambienti. E gli studi a New York. Bella storia,
univoca. comunque la dinamica del quando le ragazze cantano e ballano anche ben scritta, sulla soglia
gruppo a essere centrale: senza spiegare Rihanna, una scena inevitabile e li- del ritorno al privato degli anni
troppo, ma dando allo spettatore gli beratoria. Sciamma, ideale allieva di 80. Purtroppo la regista (erede
elementi suficienti per capire cosa c grandi registi (da Truffaut a Tchin), Forbes e alle prese con una
intorno e dietro. gira in modo astuto e preciso, inendo vicenda autobiograica) abbonda
Donna, povera, nera, Marieme non col mostrare la vitalit dei personaggi in montaggi con musichette, inti
per un caso, ma un corpo e un senza negare, nello stesso tempo, la super 8, controluci. E anche
personaggio autentico, di cui seguiamo propria distanza da loro. il protagonista, Mark Ruffalo,
i tempi con stile non naturalistico, anzi Diamante nero di Cline Sciamma, straf. Ci si commuove, un po,
quasi ostentatamente soisticato, men- Francia, 112 allultima scena.

94 25 giugno 2015
Visioni

Cinema . Tv . Web . Teatro


Romanit ma a in di bene
Riccardo Bocca
TELEREALITY Sembrava
una follia, un assurdo, una
scelta suicida della quale poi
pentirsi, quella di traslocare Bugie astute
per cinque settimaneGaze-
boin prima serata (il vener- contro la noia
d, su Raitre, alle 21.05). E Rita Cirio
infatti lo stata, in parte,
considerando il versante
TEATRO Azzimati e ben pettinati
share. Ma stato pure un
castelletti di bugie vengono
passo importante, lo sposta-
prontamente smontati se il destinatario
mento di Zorolandia dalla ha una memoria migliore dell
semi-notte al prime time. emittente. Lelio, il Bugiardo
Perch ha ribadito con forza goldoniano, abile come un grande
la qualit del Diego Bianchi calciatore a insinuarsi in serenate
Show. Che non soltanto un e versi altrui per appropriarsene, ma fa
teleluogo di satira, e neppu- un gran casino con nomi e geograia,
re un luogo di pura informazione. il suo Napoli parte della Lombardia
Siamo di fronte, invece, a uno spa-
zio creativo dove risate e notizie si
Ruspa per sempre piacerebbe a Salvini. Nella versione
di Alfredo Arias, per il Napoli Festival
danno reciprocamente forza. E il Wil Nonleggerlo e la compagnia di Geppy Gleijeses, Lelio
presupposto di tanta simbiosi un marginale, artigianale creatore
semplice: nel senso che Gazebo ULTIMA proposta del senatore Razzi: di spiritose invenzioni per garantirsi
ha il coraggio della buona fede, Gli immigrati pagano ai maiosi ino a una qualche sopravvivenza cercando
oltre al talento di intrattenere il 2000 euro... Ma andiamo a prenderli noi di rendere meno noiosa la realt. Una
pubblico senza retorica. Dettaglio con Costa Crociere e portiamoli dove compagnia famigliare Cannavacciuolo
- si fa per dire - implicito in ogni vogliono, almeno i soldi restano qui!. La che mette in scena il testo vorrebbe
inquadratura: sia essa rivolta alle situazione delicata, ma fortunatamente attualizzarlo (come i bei costumi anni
vignette del signor Makkox (Mar- i colpi di genio su immigrazione e 50 di Chloe Obolenskj) e vagheggia
co Dambrosio), agli spiegoni dami- sicurezza sgorgano in continuazione. addirittura una trilogia della villeggiatura
lanici delle patologie politiche, o Se Berlusconi propone di asportare il nella striscia di Gaza, ma poi si arrende
anche ai fuochi artiiciali del tassi- motore alle imbarcazioni degli scaisti, e si goldonizza anche nei costumi nella
sta barbuto Mirko e della twe- il vice presidente della Camera Di Maio seconda parte dello spettacolo.
et-classiica. Poco importa, davve- afida a Facebook la sua trovata: Per Pi dellespediente di teatro nel
fermare gli sbarchi basterebbe creare teatro conta la visione che Arias
ro, lalto tasso di romanit che in-
delle agenzie in nord Africa dove gli d del Bugiardo, non pi svergognato
combe sulla trasmissione (e che
africani possano fare la domanda a promettere di cambiar vita, ma
tanto indispone certi miei conter-
dasilo. Chi non ha i requisiti inutile applaudito e assolto come chi vuol
ranei nordici). Settimana dopo set- redimere una realt troppo grigia,
che si metta sul barcone. Semplice, no?
timana diventato non un accento ricreandola a colori. Cos dir a Florindo
Capitolo sicurezza: dopo laggressione
o uno stile, ma parte fondante del che si nasconde dietro i suoi versi
subita dal capotreno milanese
format. La password, insomma, leurodeputato leghista Buonanno Le mie bugie vi hanno permesso di
per accedere a un pianeta eccentri- auspica una revisione costituzionale: esistere. Nessun pianto inale come
co: tanto distante dalle mestizie Se io fossi ministro degli Interni per la Locandiera di Arias con Adriana
della tv attuale, da consentire allin- proporrei la pena di morte. E Matteo Asti quando decide di accasarsi e
viato Zoro di esprimere un giorna- Salvini? Sar pure scivolato sulla di farla inita col gioco delle seduzioni (e
lismo alto, morale. Rispettoso per grammatica - Sono clandestini! delle bugie). Persino il padre Pantalone
forma e sostanza delle realt mo- Migrante un gerundio! (sarebbe (Andrea Giordana, affettuosamente
strate: siano esse le miniere della participio) - ma non divaghiamo, lui la preso in giro come unico coetaneo
Foto: Webphoto

Sardegna pi povera, o la Grecia soluzione universale lha twittata da di Goldoni) sar assolutorio col iglio
assediata dal dolore dei migranti. tempo: Fanculo i buonisti. Ruspa!!!. Lelio: Non vedo lora che mi racconti
www.gliantennati.it Lo stupidario su www.lespresso.it qualche altra bugia.

25 giugno 2015 95
Visioni Musica&Arte

Dal profondo
di Peppe Barra
Giovanni Carli Ballola

CONCERTO Da Giovanbattista Basile a


Pergolesi, da Armando Gill a Giorgio Gaber e a
quantaltri, da teatro o da caf-concert: Peppe
Barra la Voce che dalla immortale Gatta
Cenerentola celebrata con Roberto De Simone
ha impersonato Napoli, punto e basta. Voce, s
detto, non canto: ci che esce da quella bocca
suono dalle mille sfaccettature, pronto a
trasigurarsi in parlata per sciogliersi in canto
purissimo degno del San Carlo e precipitare in
grido, a seconda che lo imponga una loquela
variegata quanto solamente pu esserlo
quella che si ode per le piazze partenopee.
Riascoltata allAula Magna della Sapienza di
Roma, quella loquela conservava un riscontro
inconfondibile, un guardare dallalto di una ben
napoletana signorilit. Come giustiicare la
squadra di eccellenze strumentali - chitarre,
mandolino, isarmonica, violoncello, iati
Per rifare Ellington e percussioni - pronta a dar colore a Vurria
addeventare, ennesima antologia di canti
ci vuole il senso del colore e suoni vesuviani uscita da quella gola
implacabile? Ma uneco non meno cattivante
Alberto Dentice scaturiva pochi giorni dopo dal Teatro Studio
Borgna al Parco della Musica. Ancora
JAZZ Per misurarsi con un classico nel modulare le sfumature timbri- di tammuriate si trattava, ma di un sapore
ci vuole unidea. Se poi si tratta di che del Duca. che rinunciando agli sfarzi di Peppe attingeva a
Duke Ellington, e si considera la Ascoltando questi classici, dal- un altro modello. A Carmine DAniello bastavano
lista dei grandi che si sono cimen- le tessiture di I Let A Song Go la propria voce tonitruante, chitarra, tamburello e
tati con i suoi standard, il compito Out Of My Heart ai ritmi tra- un gruppo di ragazzi ripescati nei vichi e scatenati
rischia di farsi ancora pi arduo. volgenti di Caravan e Perdi- in una danza ininita. Ad.agio, concerti a corpo
Va quindi dato atto a Fabrizio do passando per il lirismo di In libero titolavano quei ragazzi, bravi davvero.
Bosso, trombettista cui non difet- A Sentimental Mood e di Soli-
tano talento e audacia, di aver tude, viene semmai da pensare
fatto la cosa giusta chiamando alla sensibilit di un Giorgio Ar-
accanto a s Paolo Silvestri per mani per quei blu(es) ottenuti
scrivere gli arrangiamenti di attraverso la stratiicazione suc-
Duke (Verve/Universal). Ci vo- cessiva di tonalit e trasparenze.
leva, infatti, qualcuno che sapesse La differenza qui la fanno un
maneggiare con cura la tavolozza Fabrizio Bosso in stato di grazia
cromatica di Ellington per rendere e i solisti del suo quartetto, Julian
questo disco non solo lomaggio a Mazzariello al piano, Luca Ale-
uno dei compositori pi inluenti manno al contrabbasso, Nicola
del Novecento, quanto un tributo Angelici alla batteria sostenuti da
a un impareggiabile maestro del una sezione iati che non teme
colore. Del resto non c bisogno confronti: Fernando Brusco e
di scomodare Kandinsky per ri- Claudio Corvini alla tromba, Peppe Barra. A sinistra: Fabrizio Bosso. A
cordare il legame indissolubile tra Mario Corvini al trombone, destra, dallalto: Broodthaers, Armoire de
suono e colore, n il ruolo fonda- Gianni Oddi, Marco Guidotti e cuisine; Politi, Le ore del giorno e della
mentale avuto da Billy Strayhorn Michele Polga ai sax. notte; Yunnan Museum a Kunming, Cina

96 25 giugno 2015
Visioni

Classica . Rock . Mostre . Architettura


Poesia di un danese
fuggito dal Vietnam
Germano Celant
ARTE Dopo tentativi non riusciti di afi-
dare la lettura e lallestimento della pro-
pria collezione a curatori e a critici,
Franois Pinault ha chiesto a un artista di
affrontarla con una visione propria. La
una selezione che scorre come lungo
due rami di un iume, tra lego creativo e lo
Art box
scelta caduta su Danh Vo (1975), le cui spettacolo di igure europee, dal Rinasci- Alessandra Mamm
vicende di vita sono state segnate, da fan- mento al moderno, da Bellini a Brancusi,
QUEL CHE RESTA
ciullo, dalla fuga dal Nord Vietnam occu- ritrovate nel privato o nei musei. Le opere,
DELLA PITTURA
pato dai comunisti su un fragile barcone che scorrono in parallelo, sono lombra e
Gianni Politi. Fino al 18
messo in salvo da una nave danese: un il calco dello sguardo dellartista, spezzati
settembre. Fondazione
profugo che conosce, per esperienza trau- e frantumati (Padiglione Danimarca, Bien- Nomas. Josh Smith.
matica, il valore delle poche cose portate nale, Venezia): quasi un inno allopulenza, Fino al 20 settembre.
con s dalla sua famiglia. Pertanto un in- rispetto alla paura del vivere. uninter- Macro Testaccio. Piero Golia.
terprete acuto dei molti e ricchi elementi prezione poetica, che evita la prospettiva Fino al 30 luglio. Gagosian
di un patrimonio artistico che, in Slip of economica e feticista. Cerca di coniugare Gallery. Tutto a Roma
the Tongue (Punta delle Dogana, Vene- individualismo e signiicazione, in una re- Interessante coincidenza. Dalla
zia, ino al 31 dicembre), forma un insieme lazione circolare tra oggetti di diverso va- capitale tre artisti pongono la
dove sintrecciano immagini antiche e lore espressivo: un sistema stimolante di stessa domanda: ci possiamo
contemporanee, altrui e personali. equivalenze e opposizioni. ancora dire pittori? A sud
risponde londa energetica,
intestina, bulimica di Josh
E in Cina si riparla di identit Smith: americano, quarantanni,
spiritualmente iglio sia
Luca Molinari dellespressionismo astratto
che della pop art, uomo capace
ARCHITETTURA Bigness, ovvero retorica del museo e un linguaggio che di riempire in felice horror vacui
grandezza eccessiva, uno dei limiti di indichi nuovi parametri. Il volume mono- due immensi (e dificilissimi)
molta architettura realizzata in Paesi con materico scolpito per tagli verticali che capannoni del museo di
unesagerata voglia di modernit; un virus conducono a unimponente hall centrale. Testaccio. A nord, il giovane
che si diffuso con rapidit nelle metropoli La scala delluomo sembra soccombere Gianni Politi, appena 28 anni,
del Golfo Persico, in alcuni ricchi Stati ex in questi spazi. I riferimenti del progettista ricostruisce poeticamente
sovietici e in Cina. Osservando il nuovo vanno direttamente alle Stone forest dello dipinti generati dai frammenti di
Yunnan Museum disegnato da Rocco Yunnan, un incredibile mondo di pinnacoli di altri suoi dipinti. Opere distrutte,
Design Atelier per la citt di Kunming, viene roccia scolpite da madre Natura. Quando la riiutate, mancate e ora
da pensare a questo termine. Ma si anche citt intorno sembra scomparire per bassa reincarnate in un progetto
indotti a interrogarsi su come in Cina qualit ci si rifugia nel dialogo con che trasforma il fallimento
larchitettura stia cambiando. il paesaggio e i segni del passato. in esperienza. Al centro, inine,
L. Fedullo - Controluce, foto e ottimizzazione digitale C. De Grazia

Pochi mesi fa Li Keqiang, il primo ministro Piero Golia (41 anni, nato
di questo Paese che negli ultimi anni ha a Napoli e trasferito in Usa) in
prodotto unenormit di opere aggressive una delle sue tante e impreviste
e autoreferenziali, si pronunciato trasformazioni. Lartista che ha
Foto: F. Dalfelli - Demotix - Corbis / Contrasto,

pubblicamente contro le grandi architetture concettualmente tatuato il suo


considerate dispendiose e poco cinesi. volto sulla schiena di una
Questioni di un emergente nazionalismo modella, stritolato autobus
architettonico, di sostenibilit ambientale, contro le pareti di una galleria,
sociale e inanziaria si combinano in quello fondato un bar-cenacolo in quel
che possiamo considerare uno dei grandi di Los Angeles, ora in nome
laboratori contemporanei. della parte per il tutto appende
Lopera di Rocco Yim, insieme potente e al muro gigantesche scaglie
introversa, cerca un dificile equilibrio tra la di colori traslucidi ed elettrici.

25 giugno 2015 97
Visioni Lettura

Michel Serres,
questo sconosciuto
Massimo Don
FILOSOFIE Preziosissimo questo
volume della collana Riga dedicato a
Michel Serres. Finalmente unantologia
di testi capace di restituire la
particolarit di un pensatore che
Come gustare Parigi in purezza sarebbe dificile ricondurre a una
particolare scuola o tradizione ilosoica,
Mario Fortunato se non altro perch da sempre
impegnato a mettere in questione
IL LIBRO Il Nobel 2014 a Patrick Mo- un quartiere, apre interrogativi tanto proprio questa ossessiva attitudine
diano (1945) ha avuto il merito di misteriosi quanto ineludibili sul tempo alletichettatura e allincasellamento.
riportare linteresse degli editori ita- trascorso. Questo, il cuore di ogni suo Un volume che sintitola semplicemente
liani sullopera di questo scrittore racconto: al cui interno si nasconde Michel Serres (Marcos y Marcos,
ombroso e umbratile (amato da chi una specie di scena primaria, sempre pp. 434, 25), ed curato con rigore e
scrive in dai tempi in cui i suoi libri ripetuta, e erosa dalla mite tenebra competenza da Gaspare Polizzi e Mario
ipnotici erano autentiche rarit), che dellesistenza quotidiana. Nel nostro Porro, che hanno voluto offrire al lettore
persegue unidea di letteratura senza caso, la vicenda ha avvio grazie a un la possibilit di perdersi lungo
concessioni alle mode. Esce ora la sua taccuino smarrito. un taccuino senza le intricate vie disegnate
ultima fatica, Perch tu non ti perda importanza, ma chi lo ritrova mette in dallenciclopedismo serresiano,
nel quartiere (Einaudi, traduzione di moto una detection che prima di senza perdere mai la bussola.
Irene Babboni, pp. 123, 17) e vi si tutto interna. E che permette allautore Un compito tuttaltro che facile,
ritrova la consueta atmosfera topo- di condurci ancora una volta per le evidentemente. Perch la rete
graica e allusiva delle sue storie mi- strade di una Parigi periferica e rare- disegnata da questo singolare
gliori, da Dora Bruder a Via delle fatta, come periferiche e rarefatte sono pensatore, pi che fare riferimento
Botteghe Oscure. le verit che non sappiamo, o non vo- ad un centro, o punto di equilibrio,
Lo stesso Modiano ha dichiarato di gliamo affrontare. ci obbliga a valutare se esso sia
avere in fondo scritto sempre lo stesso In tempi di ricette facili e consolato- davvero possibile. E se si possano,
libro. Una svista della memoria - lin- rie, di cui i generi letterari sono leffet- di conseguenza, redimere le
dizio di un passato sfuggente ma in- to di supericie, il richiamo di Patrick complementari infermit che
spiegabilmente signiicativo - mette in Modiano al nudo esercizio della lette- continuano ancora oggi ad afliggere
moto una narrazione che, circoscritta ratura nella sua purezza possiede un tanto le scienze umane quanto quelle
esatte. Per non dire poi del proposito di
nello spazio di una strada, una piazza, che di liberatorio.
rivisitare lantico mito della cartograia
universale, nella consapevolezza del
Controvento fatto che, non potendo abbracciare la
totalit del visibile, si dovr comunque
I furbetti del Rizzolino vedere in grande.
Per questo, forse, nel tentativo di
ULTIMA TENDENZA: il librino che si finge libro. Gli amici della Rizzoli pubblicano pensare davvero il reale, Serres avrebbe
un saggio di 148 pagine, Il confine di Sebastiano Vassalli, al prezzo, in cercato di trasformare lattuale e ininita
apparenza congruo, di 16,50 euro. un testo interessante, sui cento anni di trasmissibilit del
conflitti politici e culturali intorno al Sudtirolo, e lautore di quelli importanti. sapere in un vero
Ma al primissimo sfoglio si capisce che un testo breve, un librino, appunto, e proprio nuovo
gonfiato come un pollo agli estrogeni. E che alla Rizzoli han fatto i furbetti. sapere che proprio
Le 148 pagine sono, infatti, rade come una fiaba per linfanzia, da mille battute il dilagante proliferare
luna. Calcolando le classiche 1.800 battute a cartella della saggistica, dellinformazione
equivalgono a 82 pagine reali. Ma si potevano chiedere 16,50 euro per un sembra rendere
librino di 82 pagine? Eh no. Donde la trovata agli estrogeni. Chiss, chiss quanto mai
che non vengano i manager della Mondadori a mettere ordine... necessario.

98 25 giugno 2015
Jonathan
Visioni

Narrativa . Saggistica
Galassi, editore
e scrittore.
A sinistra: Tour
Eiffel di notte

Alla ricerca della musa perduta


Wlodek Goldkorn
ROMANZI Personaggi che assomiglia- suo capo, donnaiolo,
no a Iosif Brodskij e Susan Sontag, tirannico, geniale.
qualcuno che sembra Harold Bloom e Laltro il presidente
tanti altri protagonisti della vita lette- di una casa editrice
raria degli Stati Uniti e in particolare concorrente. Dukach affascinato da
di New York. C tutto questo, e altro, una poetessa, Ida Perkins, che vive ri- Viva la scimmia
nel romanzo La musa (traduzione di tirata a Venezia. Ida, nelleconomia del Oscar Cosulich
Silvia Pareschi, Guanda, pp. 247, 18) romanzo, quintessenza di quello che
di Jonathan Galassi. Galassi uno dei per Galassi la poesia. mistero, ma-
CARTOONING Sock Monkey Sneak
personaggi principali della scena lette- gia, bellezza, trascendenza. Lincontro
Peek un delizioso corto animato
raria di Manhattan e non solo. Poeta tra lei, ultra 80 enne e il protagonista, di Matt Danner che, sulle note di Le
traduttore di Leopardi e Montale, inisce con un colpo di scena. carnaval des animaux di Saint-Sans,
lautore di La musa (il suo debutto In realt, la trama di La musa non ricrea il magico mondo a fumetti
in prosa) presidente di Farrar, Straus cos importante, anche perch mac- di Tony Millionaire (pseudonimo
and Giroux, casa editrice rafinata che chinosa. Il libro diverte per il suo ct del cartoonist americano Scott
pubblica le opere di Vargas Llosa, Cun- in apparenza pettegolo: vi appare le- Richardson). Il cartoon traspone
ningham, Franzen, Saviano, Bolao. stablishment radical-chic e cosmopo- sullo schermo The Glass Doorknob,
Protagonista di questo libro un lita della Repubblica delle Lettere. dove la poetica scimmietta ricavata
funzionario di una casa editrice n Stupenda la descrizione della Fiera del da una calza affascinata dai rilessi
grande n piccola, ma molto di tenden- Libro di Francoforte. Struggente il re- prismatici di un raggio di sole, iltrato
za. Si chiama Paul Dukach e ha scelto quiem per leditoria vecchia maniera, attraverso un pomello di vetro. Il ilm
due padri ideali, due maestri; luno il di cui Galassi un campione. su YouTube, mentre le vicende
cartacee della scimmia sono raccolte
nel sontuoso volume Sock Monkey
Dalla parte dei ragazzi soldati Treasury (Edizioni BD, pp. 336, 29),
che comprende undici avventure,
Pier Vittorio Buffa in bianco e nero e a colori, di questo
straordinario personaggio del iabesco
SAGGI Il salto nel vuoto , in ogni singolo soldato. e surreale universo di Millionaire.
metaforicamente, il momento in cui il Da quello del salto Lo Zio Gabby (cos si chiama la
soldato chiamato a combattere la Prima nel vuoto a quello scimmia) abita una splendida casa
guerra mondiale si stacca dal treno che immediatamente che cambia architettura ad ogni storia,
lha portato al fronte. Stacca il piede e successivo dei piedi in compagnia di Mr Corvo, peluche
salta gi, affronta il vuoto, appunto, della per terra, che il contatto diretto con con due bottoni al posto degli occhi
nuova vita che lo attende. Una vita che ci che attende ciascuno: la trincea, e la passione per lalcol, e Inches,
sar pi dura e dificile di quanto possa i compagni, il combattimento. E poi aggressivo bambolotto di porcellana.
immaginare, nella consapevolezza che la paura, lannichilimento, la voglia I tre, insieme ad altri personaggi, sono
potrebbe diventare una non-vita, disperata di sopravvivere e arrivare vivi i giocattoli di Ann-Louise, bambina che
potrebbe portarlo alla morte. alla ine della guerra. Lungo le quasi raramente interferisce nelle loro
con questa eficace metafora che trecento pagine di Avanti sempre si avventure in bilico tra poesia e orrore,
Nicola Maranesi inizia Avanti sempre, avverte lo sforzo intenso che Maranesi e dove le buone intenzioni di Zio
il bel libro che ha curato per Il Mulino compie per entrare nel cuore e nella Gabby spesso causano inaspettate
(pp. 290, 22). Un lavoro che utilizza testa dei combattenti. La costruzione catastroi. Il segno elegante e
le testimonianze autobiograiche del libro si fonda sullattenta ricerca minuzioso di Millionaire alterna
Foto: Gallerystock, Luzphoto

conservate nellArchivio di Pieve Santo di un giovane studioso. La passione caricatura e naturalismo e nasconde
Stefano per analizzare cosa provavano che vi si scova quella di chi ha cercato sorprese: i protagonisti possono
gli uomini chiamati a combattere, le loro davvero di capire cosa provavano i propri anche morire (per tornare nella storia
emozioni. Il risultato un viaggio in dieci coetanei, e anche ragazzi molto pi successiva), senza mai perdere
tappe che ricostruisce i diversi stati giovani, quando, un secolo fa, dovevano la voglia di analizzare il senso di
danimo che la guerra pu aver creato uccidere per sopravvivere. unesistenza fragile come la nostra.

25 giugno 2015 99
Tavola Visioni

Gusto
La bottiglia
LUCA ROSTAGNO, direttore tecnico
dellazienda Matteo Correggia di Canale
(www.matteocorreggia.com), tra
i personaggi pi ispirati del Roero, distretto
piemontese di solida vocazione sul duplice
versante del bianco beverino (il Roero Arneis)
e del rosso di terroir (il Roero, prodotto con
uve nebbiolo). Il talento di Rostagno emerge
in tutti i vini in listino, in particolare nel
rafinato ed economico Roero 2012
(da preferire la chiusura con
tappo a vite): fraseggio
aromatico vitale, agile
proiezione gustativa e ottime
potenzialit di conservazione.
Igles, o larte di aggiornarsi Francesco Falcone

Campagna pistoiese. altro della sua generazione ha sa- registro opposto ma altrettanto
puto aggiornarsi e rimanere al curioso. O ancora: pluma iberica
Chef di scuola classica vertice senza mai smettere di di- con latte di cocco e spuma di bie-
vertirsi. un manuale vivente di tole, linguine con calamaretti spil-
ma con tanta voglia cucina classica, eppure invece di lo, tombolotto e nero di seppia
lasciarsi spaventare da nuove tec- Lunico imbarazzo quello della
di studiare novit. Fino niche e attrezzi innovativi, spesso scelta. Ben studiata la cantina,
al Mojito di Parma... riiutati dai cuochi della vecchia opera del sommelier Samuele Del
guardia, Igles li ha studiati ino a Carlo, e riguardo anche per i di-
Enzo e Paolo Vizzari padroneggiarli, e ora miscela pas- stillati. Quattro menu, dai 55 ai 95
sato e futuro con disinvoltura. euro, con spesa sui 70 alla carta,
IGLES CORELLI, atto quarto. Il Ne nascono piatti intensi e im- per una novit nata sotto il segno
principio al Trigabolo di Argen- prevedibili, come il Mojito di della storia.
ta, ristorante dincontro tra avan- Parma, un risotto con lime, men-
guardia e tradizione che a fine ta, rum e gelato di Parmigiano, che ATMAN RESTAURANT - VILLA ROSPIGLIOSI
anni Ottanta gioca un ruolo fon- ricorda in modo sorprendente il Lamporecchio (Pt). Via Borghetto 1 Loc. Spicchio
damentale nella genesi della Nuo- famoso cocktail senza cadere nel Tel. 0573 1603051. Aperto la sera e domenica
va Cucina Italiana. Poi viene la mero gioco di stile; o come la tar- a pranzo, chiuso domenica sera e luned
Locanda della Tamerice a Ostella- tare di capriolo affumicato con www.atmanvillarospigliosi.it
to, dove si ferma 14 anni e si con- pane rustico e cipolle in osmosi, di www.ristoranti.espresso.repubblica.it
sacra oltre ogni riserva, prima di
lasciare lEmilia con direzione
Pescia per il capitolo successivo, il
ristorante Atman. Lultimo passo Altre tavole
il pi breve, perch Igles si da
poco spostato di qualche chilome- Golf Hotel Quattrotorri - Villa Ferri
tro nella campagna pistoiese, e ha
aperto il nuovo Atman a Lampo- Il Vizio
Ariano nel Polesine (Ro)
recchio. Il nome sullinsegna lo Perugia, Via Bruno Buozzi Via Romea 143 - Localit Riva
stesso, ma il grande cambio sta Tel. 075 5171722 Tel. 0426 79300
nella sede, diventata Villa Rospi- Chiuso la domenica e il sabato a pranzo Chiuso marted e mercoled
gliosi, suggestiva meraviglia dise- Cucina fusion nel senso pieno del termine, Sosta gastronomica immersa nel verde
gnata dal Bernini e fresca di lavori dove a prodotti e preparazioni del Sol che propone una cucina basata su qualit
che le hanno restituito luce. Levante vengono afiancate suggestioni e originalit dei prodotti, amalgamati con
A tenere il passo di una casa europee. Lesito? Oltre, ovviamente, a nigiri talento sia nei piatti sia nelle pizze gourmet.
tanto considerevole, ci voleva per e uramaki, sizi come il foie gras doca con Da provare lo stinco di maialino, cos come
forza questo giovane sessantenne alici del Cantabrico e noci. Contenuta ma il saor di pollo e i cappelletti di carne.
di Ferrara, che meglio di chiunque ben centrata la cantina. Sui 30 euro. Carta dei vini ben studiata. Sui 30 euro.

25 giugno 2015 101


Lettere N. 25 - 25 giugno 2015
LESPRESSO
Via C. Colombo, 90, 00147 Roma.
E-mail: letterealdirettore@espressoedit.it
precisoche@espressoedit.it
Altre lettere e commenti su
www.lespresso.it
Risponde Stefania Rossini
stefania.rossini@espressoedit.it letterarie in un Istituto Tecnico e i
Dove sei finita, dolce Francia? miei allievi svolgono tre temi a
quadrimestre, svariate veriiche di
Cara Rossini, i primi a inaridirsi dal marzo scorso sono stati i mazzetti grammatica, in classe. Correggo
di iori che anonimi visitatori curavano presso il monumento di place anche i compiti a casa. Preparare
de la Rpublique. Poi, verso maggio, stato smontato ci che restava una veriica signiica pensarne 5-6,
dellaltare votivo innalzato in Boulevard Richard Lenoir in memoria del per gli allievi dislessici, per gli ze-
sacriicio di Amhed Merabet, poliziotto musulmano. Il supermarket kosher verso roparlanti, persino per i pi bravi,
Vincennes esibiva ancora a ine maggio uno striscione memoriale, ma probabilmente perch non si annoino.
gi stato ripristinato il ciclo rigenerativo dellunico clich sempre valido per questa Parigi Rosa Maria Parrinello email
disinibita e autoreferenziale: Parigi una festa mobile. Vero oggi, come negli anni Venti
del secolo scorso, ma sono mutati i contenuti del festeggiamento. Molti miei conoscenti Ho corretto 650 compiti nel se-
si identiicano nei proili on line del nous sommes tous Charlie, mentre mantengono uno condo quadrimestre. Con quelli
stile di vita dal cuore a sinistra e portafogli a destra. Nello stesso quartiere si manifesta del primo fanno quasi 1.500 in un
per i diritti dei gay tra memorie letterarie e umane di un passato operaio, oggi celebrate in anno. Insegno in tre classi di liceo
gran riciclo commerciale. Si dibatte di tutto, ma nessuno rinuncia a ci che ha. C forse classico con quattro materie scrit-
una coerenza col respingimento dei migranti a Ventimiglia. Un problema immenso, qui te: italiano, latino, due greco. Pen-
rapidamente esaminato per concludere che non interessa e che pu essere addossato sate che il signor Nardi (lEspres-
allItalia, il Paese dove la politica comdie de lart e in cui si discute senza mai so n. 23) potr ricredersi almeno
decidere. Elvira Frevola Parigi sul numero di compiti?
Anna Rosa Termini Udine
Nelloblio che avvolge Charlie Hebdo, va ricordata anche la commozione fasulla
dei capi di Stato, in processione mediatica per le vittime. In testa al corteo cera Insegno in una scuola primaria, 22
Hollande, il pi improprio erede di Mitterrand, che poi avrebbe chiuso le frontiere
ore settimanali in classe. Per pre-
contro ogni regola umana e accordo politico. Laccenno al libro di Hemingway
parare lezioni contenutisticamen-
riporta alla mente gli anni in cui la Francia non era solo meta di intellettuali, ma
te corrette, accattivanti ed eficaci
generosa terra dasilo per antifascisti italiani, profughi zaristi e reietti in patria.
Oggi quella vocazione allaccoglienza si trasformata in programmatico rigetto.
mi occorrono 8 ore settimanali.
Per correggere i quaderni 10 ore.
Per i bambini con Bisogni Educa-
tivi Speciali (BES) 5 ore. Trala-
Non so di che parlino ho mai afittato alcunch a o da sciando collegi docente e colloqui
Buzzi e Odevaine chicchessia. 2) Non mi sono mai con i genitori: 22 + 8 + 10 + 5 fanno
occupato del Cara di Mineo, una 45 ore di lavoro settimanali.
Mi dispiace che anche lEspres- vicenda che allora fu gestita da Marco La Cognata email
so abbia raccolto voci e insinua- altri, come tutti sanno, e come ri-
zioni per altro gi smentite da me sulta chiaramente dallinchiesta Non si uccidono cos
e da altri. E che, anzi, mischiando giudiziaria. 3) Non ho mai - e ri-
confusamente brandelli di inter- peto mai - chiesto o suggerito al- 43 ragazzi messicani
cettazioni e di interrogatori, sia cunch alla Croce Rossa, n per In merito allarticolo Non si uc-
arrivato ad una affermazione che Mineo, n per gli altri centri di cidono cos 43 ragazzi messicani
non esito a definire temeraria: accoglienza. a irma di Roberta Zunini (lE-
Appalti decisi da Gianni Letta. La copertina Gianni Letta spresso n. 23), vorrei condividere
Neppure quei signori nelle loro dellEspresso la posizione del Governo del Mes-
oscure elucubrazioni erano arri- n. 24 del 18 sico a beneicio dei lettori: i deplo-
vati a tanto. La verit una sola: giugno 2015 Orgoglio Prof. revoli fatti di Iguala e la scompar-
non so di che parlino n Buzzi, n Ma quanto lavorano? sa dei 43 giovani della Scuola
Odevaine. E non posso rispondere Normale Rurale di Ayotzinapa
di quello che dicono certi soggetti Il Sig. Gianpaolo Nardi (lE- sono crimini presumibilmente
quando, parlando tra di loro, evo- spresso n. 23) si chiede in che perpetrati dalle autorit e polizia
cano interessatamente vicende e modo si possano raggiungere le 39 municipale della localit e della
persone pubbliche. Certo , per ore di lavoro calcolate nellartico- vicina Cocula, in complicit con
che: 1) non ho mai - e dico mai - lo Orgoglio Prof (lEspresso delinquenti della zona. Non esi-
deciso appalti in vita mia, e non n. 20). Ebbene, insegno materie stono elementi che possano affer-

102 25 giugno 2015


In edicola la prossima settimana
PROGRESSIVE ROCK BRITANNICO
mare che laggressione delle auto-
rit locali sia stata motivata da Genesis Walking Guide
Barcellona
ragioni di ideologia politica. Se-
ATMOSFERE FIABESCHE,
condo la Procura Generale della Mercoled
incastri perfetti tra chitarra e
Repubblica le 25 indagini prelimi- 24 giugno
tastiere, improvvise accelerazioni.
nari hanno portato, inora, alla 6 volume
E la voce indimenticabile di Peter
detenzione di 105 persone, tra le Gabriel: Selling England a 8,90 euro
quali i presunti mandanti della By The Pound, il capolavoro dei in pi
barbarie. Per ciascuna di queste Genesis che incastona gemme
persone stato emesso ordine di preziose come Firth of Fifth. R .C.
carcerazione per i reati di omici-
dio, sequestro e criminalit orga- Marted 23 giugno 1 Cd a 9,90 euro. Vedi pag. 91
nizzata. Restano ancora otto
mandati di cattura da eseguire. ARTURO BENEDETTI MICHELANGELI Lezioni di cinema
Nellarticolo si sostiene che il Pro-
curatore Generale della Repubbli-
ca ha chiuso il caso a seguito di una
Mozart Nuovi autori italiani
PER MICHELANGELI la Mercoled
singola conferenza stampa. Per musica di Mozart fu leptome 24 giugno
nessun motivo si pu affermare della purezza. Lo testimoniano a 9,90
che questo caso sia chiuso o archi- le registrazioni di tre concerti euro in pi
viato. Le indagini continueranno del Salisburghese: il giovanile
ino a quando le responsabilit K415, il romanticheggiante
verranno stabilite dal potere giu- K466 e il melanconico
diziario, secondo la legge del no- K488, dal toccante Adagio.
stro Paese. Larticolo impreciso Venerd 26 giugno 3 Cd a 6,90 euro in pi
nel riferire lipotesi degli investiga-
tori sulla cremazione dei corpi e
omette di menzionare che i resti LA PRIMA GUERRA MONDIALE - LE VOCI The Complete
bruciati di uno degli studenti, Collection
Alexander Mora Venancio, sono
stati identiicati. Larticolo omette
Cronache dal fronte SpeakNow!
1918: lultimo anno della Luned
altres di menzionare limpegno Grande Guerra. I soldati sono
del Governo del Messico a dimo- 22 giugno
allo stremo. Hanno vissuto la 26 Dvd
strarsi disponibile allosservazio- fame e il freddo, visto la morte
ne internazionale.. pi libro
in faccia. Dai diari e dalle a 9,90
Miguel Ruz-Cabaas lettere si intuisce il desiderio
Embajador de Mxico euro
pi grande: tornare a casa in pi con
e vivere una vita normale. R.C. lEspresso
Lambasciatore non smentisce al- Venerd 26 giugno 4 volume a 8,90 euro in pi
cun punto della ricostruzione.
Nellarticolo non vi sono omissio- Collezione a colori
ni: scrivo infatti che ci sono stati LA GRANDE STORIA DELLARTE La giustizia
arresti, evidentemente in seguito a
investigazioni, e che una parte non
Il secondo 800 in Europa di Zagor
vitale (un dito) di uno solo degli TRIONFA LA BORGHESIA Gioved
studenti stata ritrovata nella di- Dai nuovi assetti urbanistici 25 giugno
scarica. La dichiarazione pubblica al boom delle Esposizioni 176
del procuratore Karam chiudeva universali. Con unattenzione volume a
prematuramente il caso per quan- particolare alla vita nella Ville 6,90 euro
to riguarda la ine degli studenti Lumire e alle donne: George in pi con
Sand, Rosa Bonheur, Mary lEspresso
dando per vera la versione dei si-
cari nonostante non si fossero Cassatt, Berthe Morisot... R.C.
ancora trovati i resti. (R.Z.) Luned 22 giugno 13 volume a 11,90 euro in pi

25 giugno 2015 103


DIRETTORE RESPONSABILE: LUIGI VICINANZA
CAPOREDATTORE CENTRALE: Gigi Riva
UFFICIO CENTRALE: Gianluca Di Feo (Attualit, capo della
redazione di Milano), Alessandro Gilioli (Reportage, Dossier),
Daniela Minerva (Scienze, redazione Milano), Marco Pratellesi
(lEspresso on line), Leopoldo Fabiani (vicecaporedattore, Cultura)
CONTROLLO QUALIT: Fabio Tibollo
ATTUALIT: Lirio Abbate (inviato), Paolo Biondani (inviato),
Riccardo Bocca (caporedattore, Glocal), Marco Damilano
(inviato), Emiliano Fittipaldi, Giovanni Tizian,
Gianfrancesco Turano (inviato)
MONDO: Federica Bianchi, Fabrizio Gatti (inviato)
CULTURA: Angiola Codacci-Pisanelli (caposervizio),
Enrico Arosio (caporedattore, Visioni), Riccardo Lenzi,
Sabina Minardi (vicecaposervizio)
ECONOMIA: Luca Piana (caposervizio), Vittorio Malagutti
(caporedattore) Stefano Livadiotti (vicecaposervizio),
Maurizio Maggi, Stefano Vergine
SOCIET E SPECIALI: Valeria Palermi (caporedattore)
LESPRESSO ON LINE: Beatrice Dondi (vicecaposervizio),
Lara Crin, Elena de Stabile, Mauro Munaf
UFFICIO GRAFICO: Theo Nelki (art director), Catia Caronti
(caposervizio), Martina Cozzi (caposervizio), Caterina Cuzzola,
Giuseppe Fadda, Valeria Ghion, Andrea Mattone, Daniele Zendroni
PHOTOEDITOR: Tiziana Faraoni (caposervizio)
RICERCA FOTOGRAFICA: Giorgia Coccia, Marella Mancini,
Mauro Pelella, Elena Turrini
PROGETTO GRAFICO: Theo Nelki
OPINIONI: Michele Ainis, Altan, Tahar Ben Jelloun, Massimo Cacciari,
Lucio Caracciolo, Innocenzo Cipolletta, Uri Dadush, Derrick
de Kerckhove, Alessandro De Nicola, Umberto Eco, Bill Emmott,
Mark Hertsgaard, Riccardo Gallo, Piero Ignazi, Sandro Magister,
Bruno Manfellotto, Suketu Mehta, Christine Ockrent, Soli Ozel,
Minxin Pei, Gianfranco Ravasi, Massimo Riva, Giorgio Ruffolo,
Paul Salem, Roberto Saviano, Eugenio Scalfari, Michele Serra,
Sergio Staino, Gianni Vattimo, Soia Ventura,
Umberto Veronesi, Luigi Zingales
RUBRICHE: Stefano Bartezzaghi, Marco Belpoliti, Giuseppe Berta,
Giovanni Carli Ballola, Germano Celant, Rita Cirio, Oscar Cosulich,
Alberto Dentice, Mario Fortunato, Enzo Golino, Alessandra Mamm,
Luca Molinari, Emiliano Morreale, Denise Pardo, Guido Quaranta,
Stefania Rossini, Roberto Satolli, Enzo Vizzari
COLLABORATORI: Eleonora Attolico, Loredana Bartoletti, Alessandra
Bianchi, Raimondo Bultrini, Roberto Calabr, Antonio Carlucci (New
York), Paola Emilia Cicerone, Agnese Codignola, Emanuele Coen,
Stefano Del Re, Pio dEmilia, Cesare De Seta, Roberto Di Caro, Primo
Di Nicola, Letizia Gabaglio, Giuseppe Granieri, Wlodek Goldkorn,
Naomi Klein, Claudio Lindner, Alessandro Longo, Fabio Mini, Massimo
Mantellini, Antonia Matarrese, Stefania Maurizi, Piero Messina,
Claudio Pappaianni, Gianni Perrelli, Paola Pilati, Paolo Pontoniere,
Marisa Ranieri Panetta, Maria Simonetti, Leo Sisti, Lorenzo Soria,
Chiara Valentini, Stefano Vastano, Andrea Visconti
GRUPPO EDITORIALE LESPRESSO SPA
CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
PRESIDENTE: CARLO DE BENEDETTI
AMMINISTRATORE DELEGATO: Monica Mondardini
CONSIGLIERI: Massimo Belcredi, Agar Brugiavini,
Alberto Cl, Rodolfo De Benedetti, Francesco Dini,
Silvia Merlo, Elisabetta Oliveri, Luca Paravicini Crespi,
Michael Zaoui
DIRETTORI CENTRALI: Pierangelo Calegari (Produzione
e Sistemi Informativi), Stefano Mignanego (Relazioni Esterne),
Roberto Moro (Risorse Umane)
DIVISIONE STAMPA NAZIONALE
00147 Roma, Via Cristoforo Colombo, 98
DIRETTORE GENERALE: Corrado Corradi
VICEDIRETTORE: Giorgio Martelli
DIREZIONE E REDAZIONE ROMA:
00147 Roma, Via Cristoforo Colombo, 90
Tel. 06 84781 (19 linee) - Telefax 06 84787220 - 06 84787288
E-mail: espresso@espressoedit.it
REDAZIONE DI MILANO:
20139 Milano, Via Nervesa, 21 Tel. 02 480981 -
Telefax 02 4817000
Registrazione Tribunale di Roma n. 4822 / 55
Un numero: 3,00; copie arretrate il doppio
PUBBLICIT: A. Manzoni & C. S.p.A. 20139 Milano, Via Nervesa,
21 Tel. 02 574941
ABBONAMENTI: Tel. 199.78.72.78; 0864.256266
(per chiamate da rete issa o cellulare). Fax: 02 26681986.
E-mail: abbonamenti@somedia.it. Tariffe (scontate di circa il 20%):
Italia, per posta, annuo 108,00, semestrale 54,00. Estero
annuo 190,00, semestrale 97,00; via aerea secondo tariffe
Abbonamenti aziendali e servizio grandi clienti:
Tel. 02 7064 8277 Fax 02 7064 8237
DISTRIBUZIONE: Somedia S.p.A.
Via Nervesa 21 - 20139 Milano
ARRETRATI: LEspresso - Tel. 199.78.72.78; 0864.256266
(da rete issa o cellulare). Fax: 02 26681986.
E-mail: abbonamenti@somedia.it
Prodotti multimediali: Tel. 199.78.72.78; 0864.256266
(per chiamate da rete issa o cellulare)
STAMPATORI: Rotosud: loc. Miole Le Campore-Oricola (LAquila);
Puntoweb (copertina): via Variante di Cancelliera snc Ariccia (Rm);
Legatoria Europea (allestimento): Ariccia (Rm)
Responsabile trattamento dati (d.lgs.30.06.2003, n.196):
Luigi Vicinanza
Certificato ADS
n. 7831 del 09/02/2015

N. 25 - ANNO LXI - 25 GIUGNO 2015


TIRATURA COPIE 247.000

25 giugno 2015 105


Eugenio Scalfari
Il vetro soffiato www.lespresso.it

Sessantanni fa nasceva lEspresso. Con le sue il giornalismo del Mondo di Mario


Pannunzio. Quindi eravamo ieri avver-
battaglie ha cambiato il giornalismo. E il paese sari dei comunisti, ma ritenevamo indi-
spensabile che essi fossero parte dello
schieramento democratico. Tra la destra

E in edicola arriv democristiana e la sinistra comunista


volevamo la terza forza, liberal-democra-

la rivoluzione
tica, laica, progressista, moderna, euro-
peista, illuminista, meridionalista.

QUESTO STATO LESPRESSO e questa,


ventanni dopo, stata la Repubblica.
IL GIORNO 2 DEL PROSSIMO mese dotto- Questultima tuttavia rimane lincuna- Non sono state presenze utopistiche o
bre saranno 60 anni dalla fondazione bolo indispensabile per conoscere il pen- ideologiche, ma fondate sulla realt stori-
dellEspresso dal quale tutta la storia siero e quindi la cultura e linterpretazione ca dellItalia, dellEuropa, dellOccidente.
del nostro gruppo editoriale cominciata. dei fatti. La memoria del passato, il signi- E non furono neppure due giornali che
Abbiamo gi festeggiato con qualche icato del presente e la preparazione dun parlarono soltanto al vento, collezionan-
mese danticipo questo fausto anniversa- futuro costituiscono la materia viva della do soltanto sconitte. Queste purtroppo
rio al Festival delle Idee promosso giorni parola scritta, senza la quale n le imma- non mancarono, ma ci furono anche vit-
fa a Genova da la Repubblica. gini televisive n la navigazione sui siti torie e forse di importanza anche maggio-
Tutti i direttori dellEspresso hanno di Internet acquistano un signiicato co- re. I diritti delle donne, lo Stato laico, la
ricordato quelli scomparsi ed hanno rac- noscitivo. La parola scritta: questa la procreazione assistita, il testamento bio-
contato la storia editoriale del settimana- massima articolazione del pensiero. logico, i diritti degli omosessuali, i diritti
le, la sua novit professionale, la sua linea Ebbene, che cosa rappresent lE- dei lavoratori e degli studenti, la lotta si-
culturale e politica. Cera un folto pubbli- spressoquando nacque 60 anni fa? Qua- stematica contro le maie dogni genere e
co che ascoltava, al Palazzo Ducale, ma le fu il senso dei suoi interventi, delle sue tipo, la trasparenza della politica, la bat-
ritengo sia opportuno che su questa pagi- campagne di stampa, delle sue polemiche, taglia ininterrotta contro la corruzione.
na si ripeta quel racconto affinch sia della sua rivoluzione culturale e politica? Questa visione complessiva della polis
conosciuto dal pi vasto pubblico dei che i nostri giornali hanno sostenuto, non
nostri lettori. Fu un settimanale che inter- NON SEMBRI ECCESSIVA la parola rivo- certo essi soli ma sicuramente per primi,
pret i sentimenti dei ceti emergenti: i luzione: lEspresso capovolse i valori sono ormai patrimonio comune degli
giovani e le donne; rinnov il giornalismo correnti, le abitudini tradizionali, lott italiani consapevoli.
italiano nelle forme e nel linguaggio, pre- contro lItalia conservatrice, maschilista, Naturalmente non sono realt immu-
par la nascita del quotidiano la Repub- corporativa, clericale; si fece portatore di tabili e perennemente vittoriose. Al con-
blica e port queste innovazioni al pi nuovi diritti e di nuovi doveri, ispir una trario, si rischia spesso di perderle nella
alto livello trasformando la stampa italia- politica nuova, nuove alleanze, nuovi in- sostanza anche se nellapparenza sono
na e superando tutti gli altri per numero teressi. Fino alla sua comparsa, e poi a ormai quasi universalmente condivise. La
di copie vendute e di lettori. quella di Repubblica, lItalia era stata lotta dunque prosegue e proseguir, ma
I direttori in questi 60 anni dellE- guidata dalla Democrazia cristiana e la cos la vita, il bene e il male si alternano,
spresso sono stati dieci: Benedetti, stampa e la televisione avevano accettato gli interessi particolari hanno talvolta la
Scalfari, Corbi, Zanetti, Valentini, Ri- quella guida. Il Partito comunista italiano meglio sul bene comune, il treno dellav-
naldi, Anselmi, Hamaui, Manfellotto, si era chiuso entro una sorta di ghetto venire talvolta si ferma o procede con
Vicinanza. Il culmine delle vendite fu politico e la Dc aveva serrato i cancelli di disperante lentezza.
toccato nel 1974 con il cambiamento quel ghetto. Ma siamo orgogliosi di pensare che
del formato e raggiunse le 350mila co- LEspresso fu il primo a patrocinare nellambito del nostro mestiere una spin-
pie conquistando il primo posto nella una democrazia compiuta della quale ta a quel treno labbiamo data. Ci confor-
classiica italiana dei cosiddetti weekly anche il Pci avrebbe dovuto far parte e ta anche pensare che per la prima volta
news che tuttora mantiene; anche se il soprattutto la fascia operaia che nel Pci dopo secoli e secoli di confessionalismo e
livello dei giornali stampati purtroppo ravvisava il suo riferimento politico. clericalismo imperanti, la Chiesa sia oggi
diminuito in tutto il mondo a causa Noi eravamo, allEspresso, nel solco impersonata da un Papa mosso da analo-
delle nuove tecnologie che privilegiano di Giustizia e libert, liberali di sinistra, ghi sentimenti di modernit e di anticleri-
le immagini e quindi la televisione e il Piero Gobetti, i fratelli Rosselli, leuropei- calismo. Non anche quella una inora
web rispetto alla parola scritta. smo di Altiero Spinelli e di Ernesto Rossi, impensabile rivoluzione?

106 25 giugno 2015