Sei sulla pagina 1di 44

NA1POM...............28.02.2010.............00:41:32...............

FOTOC24

QUOTIDIANO D'INFORMAZIONE FONDATO NEL 1664


Domenica 28 febbraio 2010 00228
Anno 346, n. 58 DIREZIONE, REDAZIONE: PIAZZA CESARE MOZZARELLI N. 7, 46100 MANTOVA, TEL. 0376/3031, FAX 0376/303.263
Euro 1,00* Poste Italiane Sped. in A.P.-D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c. 1, DCB Mantova 9 771592 959007
www.gazzettadimantova.it

PARLIAMONE Il pensionato abitava a Mantova. Scarcerato tre anni fa grazie all’indulto, non escluso l’omicidio
LA LEGALITÀ
TRADITA
di Enrico Grazioli
Un giallo sulla riva del lago
U
n groviglio di inchieste dalla
Protezione civile al caso-
’ndrangheta-telefonia ci ha
Pregiudicato per stupro trovato morto a Porto Catena
messi di nuovo, tutti, di fronte all’a- A MANTOVA E IN 4 COMUNI Lago
mara realtà: è la corruzione, il suo Inferiore
intreccio sempre più stretto con Il recupero
l’amministrazione pubblica l’emer-
genza vera del Paese. Il malcostume,
il malaffare non sono un’invenzione
Oggi stop alle auto: ecco la mappa e le deroghe del corpo
di Renato
Galvani
dei magistrati per combattere il pote- 74 anni
re politico e sostituirsi ad esso, come
qualcuno a vanvera sostiene: sono
un fiume carsico che a volte riemer-
ge in modo prepotente, ma quotidia-
namente attraversa e inquina la vita
di tutti. Di chi lavora, di chi fa impre-
sa, di chi si rivolge a un qualunque
luogo istituzionale, a una qualun-
que espressione dello Stato a cui si
sente di appartenere e rischia di esse-
re tradito da chi ha messo in qual-
che modo le mani su ciò che invece è MANTOVA. Giallo in riva al lago Inferiore,
e dovrebbe essere di tutti e lo piega a Porto Catena. Ieri è stato ritrovato il cada-
al proprio interesse. Naturalmente, vere di un uomo, per metà immerso nell’ac-
la politica risponde oggi con la pro- qua. Il decesso risale ad alcuni giorni fa. Si
messa di provvedimenti e riforme: tratta di Renato Galvani, 74 anni, di Manto-
che naturalmente non arriveranno e va, pregiudicato, uscito dal carcere grazie al-
forse spariranno dall’agenda degli l’indulto tre anni fa dopo aver scontato con-
annunci anche prima della vicina danne per stupro ed estorsione. Il corpo non
scadenza elettorale. Non essendo in presenta segni di violenza, ma non si esclude
grado quasi nessuno di dare il buon Dalle 10 alle 18 niente auto in città e in altri quattro Comuni mantovani A PAGINA 7 alcuna pista, omicidio compreso.
esempio, è difficile immaginare che A PAGINA 9
qualche partito sia in condizione og-
gi di porre alla base della propria li-
nea ideale e della propria condotta
la questione della legalità. Tra chi in
passato l’ha fatto o l’aveva posto co-
me elemento identitario, c’è chi ha
riposto la bandiera oppure si è trova-
RISSA A SCUOLA
«Non chiamatele Un gol e il Mantova finisce ko
to spiazzato dai propri alleati: pen-
siamo alla Lega, nata al grido di “Ro- cattive ragazze» I biancorossi non sanno reagire, l’Albinoleffe vince 1-0
ma ladrona” e ora in innegabile im-
barazzo. Ma se anche Berlusconi è di Roberto Bo BERGAMO. Un gol e il Man-
arrivato a chiedere di fare un po’ di tova finisce ko a Bergamo. I SALTO IN LUNGO
pulizia nelle liste elettorali, signifi- ifiuta etichette co- biancorossi giocano un di-
ca che la misura è più che colma, che
il timore di qualche contraccolpo R me bad boy e bad
girl. «Non possia-
screto primo tempo, poi van-
no sotto e non si riprendono.
Serena Amato
elettorale ha fatto capolino anche ad
Arcore... Perché non è vero che l’in-
mo parlare di cattivi ra-
gazzi e cattive ragazze,
Brutta roba per una squadra
che aveva dato segni positivi è la campionessa
tero paese è rassegnato o che non si qui siamo di fronte ad un nelle scorse settimane e che
scandalizza perché per buona parte problema di disorienta- invece non sa reagire al gol ANCONA. Serena Amato
spera prima o poi di potersi sedere mento, di mancanza di so- di Cristiano. Mantova più è la nuova campionessa ita-
al banchetto. Da molti degli elettori stegno». Franco Azzali, pe- propositivo ma spuntato, Al- liana assoluta di salto in
la richiesta di moralità e trasparen- dagogista e presidente del- binoleffe votato alle riparten- lungo indoor. La 22enne
za continua a salire, magari con spe- lo Studio Pegaso, fa un’a- ze. Al 12’ la svolta: i bianco- mantovana ha trionfato
ranze ridotte al lumicino: se verrà nalisi dopo la lite di vener- rossi subiscono l’ennesimo e con 6,03. Bene anche la
respinta sistematicamente nessuno dì tra le due studentesse decisivo gol stagionale su 19enne Ginevra Squassabia
potrà lamentare la disaffezione com- del Bonomi-Mazzolari. una palla inattiva. 11ª nei 60 ostacoli.
pleta, lo scoramento, il distacco, SEGUE A PAGINA 11 BIRIBANTI E TARASCHI Serena Amato campionessa italiana nel lungo: 6,03 A PAGINA 50
DA PAGINA 35 A PAGINA 40

Una corsa a sette per diventare sindaco di Mantova


I candidati e le liste anche dei Comuni di Redondesco, Monzambano e Curtatone
MANTOVA. Sette candidati sindaci e tredici liste
per la corsa a sindaco di Mantova. Nomi e liste an-
che di Redondesco, Monzambano e Curtatone.
ALLE PAGINE 14, 15, 18 E 19

BATTAGLIA SUL PO

L’onda è più forte delle barriere


FELONICA. Non regge la
barriera in Po fra Felonica e
Calto per fermare l’ondata
nera. La corrente troppo for-
te ha trascinato via lo sbarra-
mento. Prime polemiche:
«Mancava il coordinamento
ed eravamo impreparati a
questa evenienza».
A PAGINA 20
NA2POM...............28.02.2010.............00:25:21...............FOTOC21

2 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 PRIMO PIANO GAZZETTA

LA CATASTROFE Decine di persone intrappolate nelle macerie di


un palazzo a Concepcion, la città più colpita

Inferno in Cile, centinaia di morti


Un terremoto violentissimo: 8.8 gradi Richter. Crollati strade e ponti, blackout nel paese
di Natalia Andreani Soltanto negli ultimi 12 mesi
ROMA. La scossa, catastrofica, è ar- che ha distrutto l’Aquila. Il bilancio
rivata a notte fonda, senza preavvi-
so, 34 minuti dopo le 3. Otto punto
otto sulla scala Richter, hanno rile-
del sisma che ha colpito il Cile è per
ora di circa 200 morti. Ma il terremo-
to ha raso al suolo interi quartieri e
Dall’Aquila ad Haiti:
vato i sismografi. Un terremoto tren-
tamila volte più potente di quello

La terra ha cominciato a
provocato uno tsunami che sta met-
tendo in allarme tutto il Pacifico. otto i disastri
tremare nel cuore della not- Il sisma ROMA. La terra trema e fa strage.
te. Ha buttato la gente giù Per i geologi non c’è motivo di allar-
dai letti e, come in un incu- in Cile PERÙ BRASILE marsi, i terremoti sono un fenomeno
bo, è iniziata la fuga. Il terremoto BOLIVIA
naturale, ma negli ultimi dodici mesi è
Epicentro in mare, a 55 chi- si è verificato stato un susseguirsi di catastrofi. Scos-
lometri di profondità, 90 chi- alle 3.34 locali
se devastanti hanno colpito zone den-
lometri a nord est di Conce- samente popolate con centinaia di mi-
(7.34 italiane)
pcion, quattrocentomila abi- gliaia di morti. Oltre 220mila quelli uf-
tanti, centro tessile e siderur- di ieri davanti CILE PARAGUAY ficialmente conteggiati nell’apocalitti-
gico. Una scossa violenta e alla costa cilena co sisma che ha raso al suolo gran par-
prolungata — non meno di te di Haiti. La scossa che ha distrutto
novanta secondi — seguita ARGENTINA L’Aquila il 6
da un gigantesco sciame si- Santiago aprile 2009 è
URUGUAY
smico che ha prodotto altre stata di ma-
quarantacinque scosse nelle gnitudo 5.8,
undici ore successive, nessu- Concepcion praticamente
na inferiore ai 5.2 di magnitu- Oceano l’equivalente
do. Ma ci sono volute ore pri- Pacifico di una qual-
ma che dai luoghi del disa- siasi delle de-
stro cominciassero ad arriva- cine di ‘tre-
re notizie. mori’ di asse-
Il terremoto ha provocato stamento che
il blackout in gran parte del hanno fatto
paese e per tutto il giorno è seguito ai ca-
stato impossibile telefonare. taclismi di
Decine di migliaia di persone EPICENTRO Haiti e Cile.
in apprensione per amici e fa- 325 km sud-ovest Negli ultimi 12 mesi sono stati alme-
miliari hanno preso d’assal- di Santiago no otto i terremoti distruttivi. Dopo
to i social network, Twitter e quello dell’Aquila, il 17 aprile l’Afgha-
Facebook in testa, nella di- IPOCENTRO nistan ha dovuto aggiungere decine
sperata ricerca di informazio- a 35 km di profondità di morti per un terremoto di magnitu-
ni e di contatti. Le ambascia- ANSA-CENTIMETRI do 5.5 Richter in una zona tra Kabul e
te e i consolati cileni all’este- Jalalabad al suo già pesantissimo bol-
ro hanno messo a disposizio- Sopra: soccorsi ancora notizie certe. «Stiamo più recenti. Palazzi nuovi, co- nel carcere ha provocato un- lettino di guerra. Sumatra, l’isola in-
ne i propri centralini e an- agli abitanti di lavorando, ma i contatti so- struiti da meno di cinque an- ’evasione di massa. donesiana vicino alla quale si scatenò
che le autorità governative, un palazzo no impossibili», fanno sape- ni, che si sono piegati come La tragedia cilena, dopo lo tsunami di Santo Stefano nel 2004, è
come la Croce rossa, hanno sventrato re al ministero degli Esteri cartone. «Il cielo è di un bian- quella di Haiti, ha commosso stata colpita più volte dall’inizio del-
istituito dei numeri di emer- A destra: dove una lista di vittime ita- co mai visto, bianco di fumo la comunità internazionale. l’anno.
genza per la popolazione. A un edificio liane per ora non c’è. e di polvere», ha raccontato Il segretario delle Nazioni Decine di morti a Giava il 2 settem-
tarda sera però, le informa- in fiamme Concepcion, del resto, è un altro testimone citato da Unite Ban Ki Moon ha subito bre, ma il 30 settembre una scossa di
zioni erano ancora parziali e a Concepcion nel caos. Vi sarebbero tra le un sito cileno. offerto l’aiuto dell’Onu alla magnitudo 7.6 Richter ha fatto mi-
frammentarie. E molte aree 130 e le 150 persone intrappo- La situazione appare mol- presidente uscente cilena Mi- gliaia di morti sull’isola indonesiana.
del paese, mentre l’aeropor- late nel crollo di un palazzo to grave anche a Santiago, la chelle Bachelet. E altrettan- E il bilancio finale è rimasto nel dub-
to internazionale di Santiago di 14 piani. «Il centro non c’è capitale del paese. L’acqua e to hanno fatto gli Usa e la bio, perchè alla devastazione delle
ha chiuso le piste, non erano più, ciò che resta è in mano i telefoni sono saltati, non c’è Ue, pronti ad inviare portae- città di Padang e Pariaman ha fatto se-
ancora state raggiunte dalle ai saccheggiatori e non c’è luce, le strade sono impercor- rei, squadre di soccorso e ge- guito quella di centinaia di sperduti vil-
squadre di soccorso. via della ribili. Le strutture dell’aero- neri di prima necessità. laggi nella giungla dei quali si è persa
I morti sarebbero per ora città dove porto hanno subito pesanti Gli sfollati, secondo una ogni traccia. Il giorno prima un sisma
circa 200, per lo più concen-
trati nella regione del Maule
Chiuso l’aeroporto di non vi siano
macerie. Al-
danni e non ci vorranno me-
no di tre giorni per renderlo
prima stima, sarebbero più
di 400mila, ma la cifra dei
di magnitudo 7.9 era stato registrato al
largo delle isole Samoa provocando
e del Bio Bio. Ma il bilancio Santiago, quasi mezzo cune strade di nuovo operativo perlome- senzatetto, come quella delle uno tsunami di proporzioni relativa-
continuerà a salire perché sono sprofon- no per i soccorsi. vittime, potrebbe salire per mente limitate che ha fatto circa 150
decine di persone sono di- milione gli sfollati date di tre Di situazione disastrosa l’effetto tsunami. L’onda ano- morti. L’8 ottobre altre due scosse sot-
sperse, probabilmente sepol- metri. La parlano anche i resoconti in mala che ha colpito diverse tomarine di magnitudo 7.8 e 7.3 hanno
te sotto le macerie. A Conce- gente è nel arrivo dalla fascia più inter- città della costa cilena avreb- colpito il Pacifico orientale tra Vanua-
pcion, una delle città più col- panico, è crollata anche la se- na del paese. La statale 5, via be allagato interi quartieri. tu e le isole Salomone. Il 26 dicembre
pite, vivono 500 dei 50mila de del governo regionale e di comunicazione tra nord e L’acqua in arrivo da Talca- un nuovo sisma da 6.7 ha fatto trema-
italiani che si sono trasferiti l’università è in fiamme», ha sud del paese, è interrotta in huano, sarebbe penetrata re l’Indonesia. Poi è arrivata la trage-
nello Stato sudamericano. riferito l’emittente Tvn speci- più punti per il crollo di pon- per almeno dieci isolati con dia di Haiti, scatenata il 12 gennaio
Una piccola comunità sulle ficando che i più lesionati ti e viadotti. E nella città di la forza di un fiume in piena. dalla rottura della faglia che passa pro-
cui sorti la Farnesina non ha sembrano essere gli edifici Chillan un violento incendio A RIPRODUZIONE RISERVATA prio sotto Port-au-Prince.

Scosse anche violente si susseguiranno per mesi


Enzo Boschi: il sisma rientra nella normale attività del pianeta, si deve costruire in zone sicure
MILANO. «La Terra è un caniche rientrano in una nor- questo tipo, un terremoto di al- In che modo voi geofisici
pianeta vivo, terremoti e cam- male attività del pianeta. Nel tissima potenza, che ha spri- e sismologi siete in contatto
biamenti geofisici rientrano caso del Cile diciamo che la gionato tantissima energia. Le per scambiarvi le informa-
in un equilibrio instabile. Epi- placca oceanica si è scontrata scosse si susseguiranno per zioni a livello mondiale?
sodi che ci fanno capire quan- con quella continentale. Dob- mesi e potranno toccare an- «Esiste una rete globale com-
to dobbiamo temere e rispetta- biamo immaginare che il sot- che magnitudo 6.2». posta prevalentemente da
re la natura prendendo prov- tosuolo, sia esso nelle fosse Terremoti così devastanti americani, giapponesi e italia-
vedimenti intelligenti, come oceaniche sia quello dei conti- si possono prevedere? ni, e le informazioni vengono
costruire case e città in zone nenti, è formato da tante zatte- «Di sismi di varia entità ne av- scambiate quotidianamente.
più sicure». Enzo Boschi, pre- re. Ovvero delle tessere come vengono circa 200mila l’anno. In più in Italia abbiamo adotta-
sidente dell’Istituto nazionale quelle di un mosaico, e quan- E ogni terremoto modifica la to un sistema che ci viene rico-
di geofisica, spiega cosa è av- do si spostano possono scon- crosta terrestre. Diciamo che nosciuto e copiato in tutto il
venuto nelle profondità dell’O- trarsi tra loro e sovrapporsi. le strumentazioni e le nostre mondo: abbiamo uno scambio
ceano Pacifico partendo da In questo modo si sono create attuali conoscenze non posso- di notizie con la Protezione ci-
una visione globale. nelle varie ere le catene mon- no prevedere esattamente vile 24 ore su 24 per 365 giorni
Professor Boschi, quale tuose e i continenti. Il terremo- quando accadrà un sisma. Ma l’anno. Se avviene un sisma,
evento ha scatenato un così to è una ferita, una spaccatu- sappiamo che esistono zone entro 2 minuti scatta l’allar-
forte terremoto? Di sismi, ra delle placche e ancora oggi più a rischio di altre. E il Cile, me. Ma ci sono molti paesi po-
in questo ultimo periodo, ce noi non sappiamo cosa accada così come altri Paesi del Sud veri a rischio, come Haiti, che
ne sono stati troppi. esattamente. Ciò che è avvenu- America, è in un punto ad al- non hanno le stesse tecnolo-
«Terremoti ed eruzioni vul- to nel Pacifico è un evento di tissima probabilità». gie». (r.r.)
NA3POM...............28.02.2010.............00:25:26...............FOTOC21

GAZZETTA PRIMO PIANO DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 3

LA CATASTROFE Scattati i piani di emergenza: gli abitanti delle


Hawaii svegliati all’alba dal suono delle sirene

Tsunami devasta l’isola di Robinson Crusoe


Morti e dispersi nell’arcipelago travolto da un’onda alta 40 metri. Allerta in tutto il Pacifico
ROMA. La prima onda di tsunami si è abbattuta sull’ar- subito entrate anche le Filip-
cipelago di Juan Fernandez, al largo di Valparaiso, quat- pine dove il governo si è detto STORIE DAL WEB
tro ore dopo il sisma. Un muro d’acqua gigantesco, alto pronto ad evacuare le popola-
più di quaranta metri, che si è rovesciato sulle tre isole zioni dalle zone costiere. E al-
con una forza devastante. San Juan Baptista, la piccola le Isole Galapagos, mille chilo- La paura rivive su Twitter e Facebook
capitale di Robinson Crusoe, è stata cancellata per metà metri al largo dell’Ecuador,
e piange morti e dispersi. la popolazione di Puerto Ayo-
ra è fuggita verso le colline In fuga con i bambini
Ma l’allarme tsunami ieri è la Polinesia francese. più alte dove è rimasta per
risuonato in tutto il Pacifico,
dal Giappone alle Filippine,
E a mezzogiorno l’allarme
si è fatto globale. L’onda ano-
ore in attesa del peggio. Meno
preoccupante la situazione in
per le scale, sbatacchiati
dalle coste del Cile alle Ha-
waii passando per l’Australia
mala è attesa in tutti i paesi
affacciati sul Pacifico, hanno
Giappone dove dopo un tragit-
to di 17mila chilometri, per- tra il muro e la ringhiera
e l’isola di Pasqua. Un evento annunciato gli esperti, a corsi a 800 all’ora, l’impatto
straordinario che il presiden- esclusione di tre sole aree: la dell’onda (non superiore al MILANO. Sono migliaia i messaggi
te americano Barack Obama, California, l’Alaska, le coste metro, secondo le previsioni) giunti su Twitter, Facebook e i maggio-
nativo dell’arcipelago, ha vo- del Nord America. Dunque era previsto, con una forza ri social network. Internet ha dato an-
luto personalmente seguire, un allarme da record se si minore, attorno alle cinque che indicazioni per le persone disperse
minuto per minuto, dalla «si- pensa che l’unico precedente (italiane) di stamani. sul sito chilepersonfinder.ap-
tuation room» della Casa di un simile annuncio data 46 Dopo il paradiso naturale pspot.com. Molti i video ripresi da tele-
Bianca. anni fa: 1964. di Juan Fernandez, intanto, è fonini e mandati in rete. Tante le testi-
Il centro americano che da Negli arcipelaghi oceanici stata la costa cilena ad essere monianze degli italiani. «Qui in Valdi-
Honolulu sorveglia 24 ore su
24 il rischio tsunami nei mari
è cominciata così l’angoscio-
sa attesa della sequenza di on-
Colpite Valparaiso e altre città colpita dallo tsunami. Onde
fra i due e i quattro metri di
via è stato del sesto grado ma vi assicu-
ro che scendere le scale dal terzo piano
del mondo ha lanciato la pri- de. Poco prima dell’alba gli della costa cilena, l’allarme è stato altezza si sarebbero abbatut- con le bimbe per mano ed essere sbatac-
ma allerta pochi minuti dopo abitanti delle Hawaii sono sta- te su non meno di dieci città chiati tra il muro e il corrimano non è
la prima scossa di terremoto ti svegliati dal suono delle si- esteso al Giappone e alle Filippine affacciate sul mare. Tra i cen- una bella esperienza. Fortunatamente
(attorno alle 8 ora italiana): rene che avvertivano dell’im- tri colpiti ci sono certamente tutto bene ma essere impotente di fron-
un avviso che riguardava Ci- minente pericolo. E sulle iso- Talcahuano, Valparaiso e Co- te alla paura che esprimevano gli occhi
le e Perù, ma che rapidamen- le si è scatenata la paura. Sacchi di co. «Dovete seguire attenta- quimbo. Dopo la paura della delle bimbe, strappate dal letto alle tre e
te è stato necessario aggiorna- Sono atteste onde distrutti- sabbia mente le indicazioni delle au- prima ora, invece, nessun mezza di notte, è un’esperienza che non
re con un secondo avviso, sta- ve superiori ai tre metri e davanti torità», è stato il messaggio problema è stato segnalato al- voglio più provare», scrive Fabio. Ga-
volta allargato a Colombia, mezzo ed è necessario prende- a un negozio che il presidente Obama ha ri- l’Isola di Pasqua che è in par- briella De Angelis, studentessa italia-
Panama, Costa Rica e Antarti- re misure urgenti per difende- di Hilo, volto agli hawaiani durante te difesa da una costa molto na, racconta: «Sono arrivata in Cile un
de. Attorno alle undici, però, re strade e proprietà, hanno nelle la conferenza stampa tenuta alta e dove è stato evacuato, mese fa per studiare il terremoto per la
le autorità statunitensi han- detto fonti della protezione ci- isole nel giardino delle rose, alla in via precauzionale, soltanto mia tesi dottorale. Non potevo immagi-
no emesso un terzo bollettino vile americana fissando attor- Hawaii casa Bianca, poco prima del- qualche casa isolata vicina al- nare di viverlo in prima persona!». (r.r.)
estendendo l’allerta a tutti i no alle 11.20 del mattino (le 22 l’ora X. la costa. (n.a.) A RIPRODUZIONE RISERVATA
paesi del Centro America e al- in Italia) il momento più criti- In stato di preallerta sono A RIPRODUZIONE RISERVATA

LA TESTIMONIANZA
«I cileni se lo aspettavano»
di Andrea Visconti
Lo scrittore Ampuero: siamo coscienti del rischio
NEW YORK. I cileni se l’a-

‘‘
spettavano. Senza sapere Ha amici o familiari nel- ni stanno bene ma non ho po-
esattamente dove e quando, Un paio la zona dell’epicentro? tuto parlare con loro diretta-
ma sentivano che un terre- di settimane fa «I miei genitori sono vici- mente perché le linee telefo-
moto di grosse proporzioni si no a Valparaiso, a 400 chilo- niche sono interrotte».
sarebbe abbattuto presto sul amici che vivono metri, e mi hanno detto che è E la sua reazione imme-
loro paese, un terreno da
sempre esposto a scosse si-
in campagna mi avevano stata una scossa terribile che
ha mandato in frantumi piat-
diata?
«Mi è tornato in mente
smiche. «Ero in Cile un paio detto che temevano ti e bicchieri. Hanno visto un quando ero piccolo. Tutti i
di settimane fa e parlando pesante frigorifero rovesciar- bambini cileni imparano già
con amici che vivono in cam- il Big One si per terra». a scuola cosa fare in caso di
pagna mi avevano detto che Una casa di Santiago completamente distrutta dal terremoto Come ha saputo di que- terremoto. Anche adesso che
temevano The Big One», dice sto disastro? sono adulto e che vivo in una
Roberto Ampuero, scrittore speroso del Sud America do- malità in quel paese. In Cile, non cercano di risparmiare «Sono abituato a svegliar- parte degli Stati Uniti non
cileno trapiantato da molti ve l’introito medio è 15mila a differenza di Haiti, gli edifi- ingannando perché dal gior- mi presto e a mettermi subi- soggetta a terremoti, mi vie-
anni negli Stati Uniti. I suoi dollari all’anno e dunque ci sono sempre costruiti in ri- no stesso in cui nasciamo di- to a scrivere. E anche ieri mi ne sempre spontaneo pensa-
romanzi sono pubblicati an- non dovrà fare conto sulla so- spetto delle più strette nor- ventiamo coscienti di vivere sono messo alla scrivania e re a quale sarebbe la via d’u-
che in Italia, compreso l’ulti- lidarietà internazionale co- me antisismiche». in un paese esposto a terre- non ho guardato le ultime no- scita se mi trovassi in un ter-
mo, Il caso Neruda. me un paese povero come Norme antisismiche che moti. Non dimentichiamo tizie. Poi alle 8 ho ricevuto remoto. E’ parte dell’animo
Il Cile avrà bisogno di Haiti. Anzi, l’aviazione cile- vengono rispettate? che uno dei terremoti più ter- un messaggio da mia sorella cileno. E’ parte della nostra
aiuti internazionali come na è attualmente a Haiti im- «Eccome. In Cile i livelli di ribili che ci sia mai stato, di che vive a Londra. Mi ha personalità e della nostra cul-
è accaduto ad Haiti? pegnata nelle operazioni per corruzione sono bassissimi e forza 11, si verificò nel mio tranquillizzato dicendomi tura».
«Il Cile è il paese più pro- cercare di riportare la nor- per lo più i costruttori edili paese nel 1960». che i nostri genitori ottanten- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Il racconto di Silvia Bartolini, presidente della Consulta degli emiliano-romagnoli: era in Cile da poche ore

«Sembrava che la scossa non finisse mai...»


di Annalisa D’Aprile «Ci siamo svegliati quando calcinacci - riferisce - siamo in
la scossa era all’inizio — spie- 10-12 dell’apparato organizza-
ROMA. «Mi sono svegliata ga la Bartolini — e non finiva tore, tutti qui. Ma in giro per A Santiago
improvvisamente, la scossa mai. Dopo alcune ore la luce è il Paese la situazione è molto è crollato
era già iniziata...e sembrava tornata, ma le grandi diffi- grave, il numero di morti è in anche
non dovesse finire mai». Sil- coltà riguardano le comunica- continuo aumento, ci sono un ponte:
via Bartolini, presidente della zioni, internet non funziona molti danni anche qui a San- una delle
Consulta degli emiliano-roma- ed anche il cellulare prende a tiago e seguendo le immagini auto in
gnoli nel mondo, solo poche momenti. Mia madre è l’unica ed i telegiornali delle televisio- transito
ore prima era arrivata in Cile, persona che sia riuscita ad av- ni locali vediamo che la situa- si è rovesciata
a Santiago, perché oggi dove- visare, poi i telefoni sono anda- zione a Concepcion è terribi-
va iniziare una conferenza al- ti fuori uso per il troppo traffi- le».
la quale avrebbero preso par- co, solo ogni tanto riesco a ri- In rappresentanza delle 110
te circa novanta ragazzi emi- cevere qualche telefonata». associazioni degli emiliano-ro-
liano-romagnoli provenienti Silvia racconta dal momen- magnoli nel mondo, molti gio- sabile della Consulta rassicu- del Comune di Pavullo (Mode- so per gravi danni, non sulla
da vari Paesi, soprattutto dal to del terremoto lei e la delega- vani stavano raggiungendo la ra anche sullo stato di salute na), che si trova a Capitan Pa- pista ma nella hall, stiamo la-
Sudamerica. Silvia racconta zione italiana di emiliano-ro- capitale cilena. «Stiamo lavo- di un altro italiano: «C’era un stene, località del Cile meridio- vorando per far rientrare tut-
che alle 3,34 l’intero albergo, il magnoli, sono chiusi nell’ho- rando per disdire il convegno amministratore più a sud, ver- nale fondata da emigrati mo- ti, poi ci occuperemo di noi,
Torre Mayor, viene svegliato tel. «Noi siamo in albergo, il - afferma la Bartolini - abbia- so l’epicentro del terremoto, denesi, pavullesi soprattutto. siamo già in contatto con l’am-
dalla scossa di terremoto di Torre Mayor, in una zona anti- mo fermato tutti i ragazzi che ma sta bene», dice riferendosi «L’aeroporto di Santiago — basciata italiana».
magnitudo 8,8. sismica, qui sono caduti solo dovevano venire». La respon- ad Antonio Parenti, assessore conclude la Bartolini — è chiu- A RIPRODUZIONE RISERVATA
NA5POM...............27.02.2010.............22:00:19...............FOTOC21

4 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 ATTUALITA’ GAZZETTA

NO CAV DAY Fantasia e rabbia tra i manifestanti.


A ROMA Lo slogan: «Via la mafia dallo Stato»

Piazza del Popolo si tinge di viola


In migliaia contro la legge sul legittimo impedimento e per la legalità
di Paolo Carletti ro che manca. Sul palco una
ricercatrice dell’Ispra, un in-
ROMA. «Via la mafia dallo segnante precario, un ope-
Stato» è stato uno degli slo- raio della Merloni in cassa in-
gan più urlati dalla folla viola tegrazione. Le testimonianze,
che, dopo la manifestazione le cifre imbarazzanti delle lo-
di dicembre a San Giovanni, ro buste paga; i viola hanno
è tornata a colorare Roma nel ascoltato in silenzio esultan-
secondo “no-B-day”. «E visto do alla notizia degli operai
quanto sta accadendo in Ita- che occupano alcuni locali
lia — dice un manifestante — della Merloni in barba al sin-
con le accuse al senatore Di dacato «che prende ordini dai
Girolamo e al sottosegretario partiti e non ci tutela». Ce n’è
Cosentino lo slogan è stretta- per tutti.
mente di attualità». Poco spazio per l’interven-
Piazza del Popolo si è riem- to dell’avvocato Domenico
pita un po’ più tardi rispetto D’Amati, esperto di informa-
all’orario, le 14,30, fissato per zione e di diritto. Sentenza
l’inizio. Ma si è riempita e co- Mills (condanna anche se pre-
lorata, eccome. Bandiere, ma- scritta) nascosta dai principa-
gliette, scarpe, persino col- li tg e regime televisivo che le-
lant viola, il popolo che si au- dono l’articolo 48 della Costi-
tofinanzia sul web tramite i Un’immagine della manifestazione di Roma tuzione, argomenti forti del-
social network e che ha rac- del Popolo viola; a destra, Emma Bonino l’avvocato di “Articolo 21”. E
colto i 30mila euro necessari candidata del Pd alla presidenza della Regione Lazio poi Gioacchino Genchi, che
rifiutando i contributi dei par- ha ricordato come è stato
titi, ha dato sfogo alla fanta- re il conflitto di interessi del ma partitico italiano. impedimento. «Siete l’unico movimento emarginato e accusato ingiu-
sia. Ma anche alla rabbia. Più premier che aleggia nei di- Unico a salvarsi Di Pietro, Un’apoteosi di applausi per che ha coraggio di fare opposi- stamente; il giornalista Floris
rabbia rispetto a San Giovan- scorsi e agita la piazza. Tren- più volte citato per essere sta- gli interventi registrati dei zione, più del Pd». Se li è coc- D’Arcais sulle accuse di Ber-
ni, non solo verso Berlusconi, tamila, forse più (10mila se- to l’unico (l’Idv) a votare l’ar- giornalisti Giorgio Bocca e colati Giorgio Bocca, che ha lusconi ai pm.
riprodotto in mille fattezze condo la questura), i viola resto del senatore Di Girola- Marco Travaglio, così come bastonato i politici corrotti: Infine il popolo viola si scio-
con pupazzi di ogni genere e scandiscono slogan, tra musi- mo. «La legge è uguale per per il passionale Mario Moni- «Siamo a livello di pericolo glie, ma si ritroverà ancora,
le banconote in bocca. Anche ca, balli, attacchi pesanti, tal- tutti» era il motto della mani- celli. E nel mezzo gli sberleffi massimo» ha detto il decano sul web e nelle piazze. Contro
il Pd bersagliato in continua- volta un po’ volgari, ma ben festazione e tanti sono stati ai partiti, l’invito esplicito dal dei giornalisti. Poi il lavoro, il «piccolo uomo, grande cor-
zione. Troppo morbida l’oppo- incastonati nel clima di iro- gli appelli della piazza al pre- palco a non occupare con le la precarietà, gli operai sui ruttore», come reciteva uno
sizione, lo spettro di quanto nia ammantata da un disprez- sidente Napolitano perché bandiere le prime file dell’im- tetti per ottenere visibilità. dei tanti cartelli.
non è stato fatto per combatte- zo debordante verso il siste- blocchi la legge sul legittimo mensa platea. Non poteva mancare, il lavo-
NA7POM...............27.02.2010.............22:07:12...............FOTOC21

GAZZETTA ATTUALITA’ DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 5

IL CASO GIUSTIZIA L’intervento del presidente condiviso non solo


dalle opposizioni ma anche da Gianfranco Fini

Napolitano: «Basta accuse ai magistrati»


Lettera al vicepresidente del Csm dopo che il premier aveva definito i giudici «talebani»
di Andrea Palombi presidente della Camera, Na-
politano ha ragione, le tensio- IL DOCUMENTO
ROMA. Il giorno dopo che Silvio Berlusconi ha dato dei ni fra diverse istituzioni devo-
«talebani» ai magistrati, accusandoli di essere peggio no essere evitate anche per
della criminalità organizzata, il presidente Giorgio Na- aprire il confronto sulle rifor- Dall’Anm soddisfazione e apprezzamento
politano è intervenuto per chiedere al Cavaliere di farla me subito dopo le regionali. E
finita. su questo terreno Fini ha invi-
tato il Pdl a «non galleggiare», «Confortati dal sostegno
In una lettera indirizzata al di Berlusconi. Specie in un ma a cercare «l’intesa con gli
vicepresidente del Csm, Nico-
la Mancino, il presidente ha
momento, sostiene, in cui da
una parte le ultime inchieste
altri», cioè con l’opposizione,
per non rischiare che poi un-
che ci viene dalla più alta
inviato un richiamo esplicito,
condiviso non solo dalle oppo-
sugli scandali, dall’altra le
prossime elezioni, rischiano
’altra maggioranza cancelli la
riforma. E contesta anche il carica del nostro Stato»
sizioni, ma anche da Gianfran- di alimentare «drastiche con- fatto che il Pdl non faccia la ri-
co Fini. Il presidente della Ca- trapposizioni e pericolose ten- forma delle pensioni, mentre ROMA. «La magistratura si sente
mera già il giorno prima ave- sioni» non solo tra opposte si dice preoccupato del federa- confortata dal sostegno che viene dal-
va del resto preso le distanze parti politiche, ma anche «tra lismo che «sta moltiplicando la più alta carica dello Stato»: così
dal Cavaliere, sostenendo che istituzioni, tra poteri e organi livelli di decisione e costi». l’Associazione nazionale magistrati
non c’è nessuno «Stato di poli- dello Stato». Quindi l’auspicio Nuove prese di distanza che commenta le parole di Giorgio Napo-
zia». E ieri deve aver fatto ri- affinché prevalga «in tutti il non sono affatto piaciute ai fe- litano. «Il presidente della Repubbli-
suonare l’allarme rosso soste- senso della responsabilità e delissimi del Cavaliere. Tanto ca ha richiamato tutti- fa notare il se-
nendo che la legge sul proces- della misura» e perché il Csm che Fabrizio Cicchitto avverte gretario Anm Giuseppe Cascini - al
so breve per ora è solo «un’ipo-
tesi».
si concentri sui «segni positi-
vi» che si sono registrati in
Per l’inquilino di Montecitorio che ora ci sono le elezioni re-
gionali, ma subito dopo all’in-
rispetto delle istituzioni,mostrando
sensibilità per le gravi ferite inferte
Anche la possibilità di fare Parlamento. Per Napolitano la legge sul processo breve terno del Pdl ci si dovrà «chia- da recenti dichiarazioni alla credibi-
le riforme, avverte Napolita- sarebbe il modo migliore per rire le idee sulla linea politica lità della magistratura».
no, è messa a rischio da «esa- essere vicini a tutti i magistra- per ora è soltanto «un’ipotesi» di fondo». Praticamente una L’Associazione nazionale magistra-
sperazioni polemiche, accuse ti che «sono impegnati con vera e propria minaccia di re- ti esprime dunque «soddisfazione
quanto mai pesanti che feri- scrupolo e imparzialità nell’ac- sa dei conti. E a Fini, che invi- per l’alto senso istituzionale del Pre-
scono molti e che possono in- certamento e nella sanzione Il capo bollato come «inaccettabili» ta a non fare un centrodestra sidente della Repubblica» e apprezza
nescare un clima di repliche di violazioni di legge da cui dello Stato gli attacchi di Berlusconi ai «con la bava alla bocca», il ca- anche il «sostegno» «che contestual-
fuorvianti. Clima - sottolinea traggono forza la criminalità Giorgio giudici: «Penso quello che pen- pogruppo del Pdl replica che mente arriva» alla magistratura «da
il presidente - nel quale la ma- organizzata e la corruzione». Napolitano sa una persona normale. Or- non si possono neanche avere tante altre parti del mondo politi-
gistratura associata apprezza- Per Mancino le parole di Na- con Nicola mai siamo alle sparate, si sra- «gli occhi e le orecchie fodera- co-istituzionale». E assicura che i ma-
bilmente dichiara di non vo- politano sono la risposta mi- Mancino vice giona». ti di prosciutto» e non accor- gistrati «continueranno come sem-
ler farsi trascinare». gliore «alle accuse impropria- presidente Ma gli attacchi di Berlusco- gersi «dell’uso politico della pre a svolgere la loro funzione con ri-
Insomma la strigliata del ca- mente innescate negli ultimi del Csm ni sono stati l’occasione anche giustizia da parte della sini- gore, impegno e imparzialità, al ser-
po dello Stato è tutta diretta a giorni». D’accordo Pier Luigi per alimentare lo scontro in- stra». vizio esclusivo dei cittadini».
bloccare l’escalation verbale Bersani che poco prima aveva terno al Pdl con Fini. Per il A RIPRODUZIONE RISERVATA
NP1POM...............27.02.2010.............23:39:23...............FOTOC21

PROVINCIA
e-mail: provincia.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.266 - Centralino 0376/3031

TRE PAESI AL VOTO Si scelgono sindaci e consigli comunali


TUTTI I CANDIDATI Turno unico: alle urne il 28 e 29 marzo
NUMERI
COMMISSIONE ELETTORALE
I controlli, poi il sorteggio
Consegnate le liste, scatta ora la fase dei con-
Corrono in 171 per 51 posti
trolli. Le commissioni elettorali di ciascun Co- MANTOVA. Sono centosessantuno tre “poltrone” in lizza in questa tor-
mune si riuniranno per verificare i requisiti di i candidati consiglieri in corsa per i nata: cinque a Curtatone, tre a Mon-
liste e candidati, a partire dalle firme dei sot- 48 posti disponibili nei tre Comuni zambano e due a Redondesco. Ventu-
toscrittori, escludendo quelle doppie o non chiamati al voto amministrativo del no i seggi nei quali si voterà: 14 sa-
accompagnate dai rispettivi certificati di iscri- 28 e 29 marzo. A Curtatone, Monzam- ranno a Curtatone, 5 a Monzambano
zione nelle liste elettorali. Anche i simboli bano e Redondesco gli elettori saran- (3 nel capoluogo, uno a Castellaro La-
verranno controllati: o sono autorizzati dalle no circa 16mila. Un piccolo “test” gusello e uno nella frazione di Pille)
segreterie di partito, o non possono essere si- elettorale che cade ad un anno di di- e due a Redondesco. I quattordici seg-
mili a quelli delle formazioni tradizionali. Poi stanza dalla tornata amministrativa gi di Curtatone sono così suddivisi:
i sorteggi. Come per tutti i Comuni al di sotto maggiore. I Comuni di Curtatone e uno alle Grazie (ex scuola elementa-
dei 15mila abitanti, a Curtatone, Monzamba- Monzambano votano quest’anno per- re), due a Montanara (centro poliva-
no e Redondesco non sono ammesse aggre- ché in passato colpiti dalla morte del lente), due a San Silvestro (scuola
gazioni né, dunque, voto disgiunto. Vince la li- primo cittadino, Redondesco perché materna), tre ad Eremo (scuola ma-
sta che conquista la maggioranza relativa; ot- due mandati fa non si riuscì ad orga- terna di via Pellico), tre a Buscoldo
tiene il 60 percento dei consiglieri. nizzare nessuna lista. Dieci i candida- (scuola Materna di via Maggiolini),
ti sindaco che si contenderanno le tre a Levata. Al voto Il sindaco di Curtatone infila la scheda nell’urna: non è candidato

Monzambano. Solo sei i consiglieri che chiedono un altro mandato

Rinnovamento nelle liste


Tanti giovani come candidati
di Francesco Romani
MONZAMBANO. Quarantotto candidati
consiglieri e tre aspiranti al ruolo di sin-
daco. Ma alla carica dei cinquantuno, so-
lo sei partono come consiglieri uscenti.
Segno di un forte rinnovamento che le li-
ste presentate ieri vogliono imporre nel
prossimo mandato. Tre, come 5 anni fa,
le formazioni che si sfideranno alle elezio-
ni amministrative del 28 e 29 marzo. A. Bompieri G. Cappa G. Stefanoni

Angiolina Bompieri, 59 zio degli elettori. Cappa, se- Gabriele Stefanoni, 44en-
anni, si pone nel solco della gretario dell’Udc, punterà ai ne ingegnere è invece asses-
continuità con il sindaco valori fondanti dell’alleanza sore uscente e capeggia la li-
uscente Maurizio Pellizzer, che lo sostiene, che compren- sta “Svolta per Monzamba-
della quale è attualmente vi- de anche il Pd e numerose no” sostenuta dalla Lega
ce. In lista con “Intesa civica forze civiche. Nuovo rappor- Nord e da una parte del Pdl.
tu per Monzambano” molti to con la politica e disponibi- In lista con lui Silvano Bom-
nomi nuovi e tre consiglieri lità al confronto con i cittadi- pieri, consigliere di minoran-
o ex: Mario Polato, assessore ni i pilastri della lista che za uscente. Stefanoni dopo il
all’urbanistica, Alberto Ra- comprende esponenti del braccio di ferro sul simbolo
ma e Gabriele Rezzaghi. Pre- Partito democratico, come il del centrodestra con la lista
senti anche esponenti che si giovane Daide Raja, 22enne della Bompieri, accusata di
rifanno al Pdl (Marco Battila- leader dei giovani democrati- avere chiesto l’imprimatur
na, Anna Gandini) ed espo- ci mantovani, o Alberto solo per finire col toglierlo al
nenti della società civile. Guardini, persone di riferi- suo gruppo, è sicuro di avere
Giorgio Cappa, 60 anni, mento dello Sdi come Gaeta- «l’appoggio del 90% del Pdl
bancario in pensione, guida no Caliari o della sinistra co- locale».
invece la “Lista civica Mon- me Virginio Barbieri e del Il più giovane dei consiglie-
zambano più” che per la pri- mondo ambientalista come ri èDavide Raja 22 anni, i
ma volta si presenta al giudi- Marisa Arieti. più‘anziani’ hanno 63 anni.

A Redondesco il sindaco sarà una donna


La ex amministrazione non si presenta. In corsa Lega e civica
REDONDESCO. A Redonde- Movimento Giovani Pada-
sco si corre in rosa. Sarà una ni».
donna il sindaco del paese Una lista under 30, la sua:
che uscirà dalle urne il 29 tra cui Elena Zangobbi, gio-
marzo. La scelta è fra Adelai- vane biologa neolaureata, Se-
de Leali, la giovanissima can- bastiano Rossi e Stefano Voi,
didata della Lega, che ha pre- studente universitario. Più
sentato l’elenco dei suoi ieri variegate le fasce d’età rap-
mattina, e Daniela Coloni, presentate nella lista Liberi
new entry di Redondesco, e Uniti per Redondesco. Con
scelta all’interno di una com- la Coloni corrono sia venten-
pagine civica che vede insie- ni che pensionati, con un nu-
me esponenti della passata Adelaide Leali Daniela Coloni trito gruppo di 30-40enni,
amministrazione, dell’ex mi- candidato sindaco della Lega candidata della lista civica «che manifestano esigenze le-
noranza e personaggi nuovi gate alle famiglie avendo
sulla scena politica. sultati: l’ex amministrazione se anime del gruppo. quasi tutti figli in età scolare
Le consultazioni febbrili si chiama fuori, quindi, dalla Adelaide Leali, studentes- e prescolare» precisa la can-
dell’ultima ora dei “Cittadini competizione elettorale, pa- sa del liceo Isabella d’Este di didata sindaco.
protagonisti” che conquista- gando lo scotto dell’impossi- Mantova, è considerata dai Daniela Coloni, che ha 37
rono il Comune alle passate bilità di trovare un leader ca- vertici del Carroccio «una anni, originaria di Verona, è
elezioni, non hanno dato ri- pace di convogliare le diver- delle migliori espressioni del consulente di marketing.
NP2POM...............27.02.2010.............23:39:30...............FOTOC21

GAZZETTA PROVINCIA MANTOVANA DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 19

TRE PAESI AL VOTO La competizione per la poltrona di Gatti


TUTTI I CANDIDATI Sinistra unita e dipietristi in minigonna

L’Italia dei valori sospetta


che il Partito Democratico e
gli ambientalisti di Curtato-
ne «abbiano in antipatia Di
Pietro» e si siano lasciati gui-
dare dal poco feeling con il
leader nazionale del movi-
mento. I sostenitori di Bado-
lato invece puntano il dito
contro «la richiesta di visibi-
lità politica» avanzata dai di-
pietristi locali, che qualcuno Carlo Grassi Luigi Gelati Guerrino Pantani Antonio Badolato Marco Sarzi Braga
ha ricordato come troppo
veemente nel momento in Ha 63 anni, vive a Buscoldo. Ha 58 anni, vive a Buscoldo, Ha 61 anni, è sposato, ha due Nato a Guastalla 59 anni fa, da Ha 38 anni, lavora a Mantova
cui dalle parole bisognava Sposato e padre di quattro figli, ma per una vita è stato a figlie e due nipoti. Da oltre 25 risiede con i quattro figli a come dirigente di Mps banca.
passare ai fatti per stringere si dedica alla politica da Levata. Il quadro delle frazioni trent’anni è dipendente Curtatone. Laureato in Sposato, con un figlio di sette
l’accordo. Morale: ognuno va quarant’anni. Storico militante è completato dal luogo di comunale, attualmente Giurisprudenza, giornalista anni ed uno in arrivo, vive a
per conto suo, sapendo di e dirigente del Pci, è stato nascita: San Silvestro. E’ responsabile dell’Ufficio pubblicista, è stato direttore Levata. Non ha precedenti
aver perso ben più di qual- assessore al Comune di architetto, ha due figli. servizi demografici; ha già risorse umane in banca. esperienze amministrative e
che punto. Curtatone, carica dalla quale si Assessore uscente a Lavori previsto di mettersi in Ufficiale di complemento del ne fa bandiera. «Vogliamo
Novantotto i candidati per dimise presto. Attualmente è pubblici e ambiente, ama il Po. aspettativa. Attaccato alla Genio Alpino, appassionato di segnare una discontinuità con
la competizione del 28 e 29 assessore provinciale alla Libro preferito: Di là dal fiume propria professione, come storia, ha scritto tre volumi sui il passato», dice presentando
marzo, di cui cinque corrono formazione e al lavoro. e tra gli alberi, di Hemingway. hobby fa il nonno. conflitti mondiali. la sua lista.
per la poltrona di primo citta-
dino. Liste complete per
“Progetto Civico per Curtato-

Idv in zona Cesarini: corsa a cinque


ne”, “Obiettivo comune” e
“Pdl-Lega 9 frazioni”, men-
tre “Sinistra unita per Curta-
tone” e l’Italia dei Valori pre-
sentano liste “minigonne”, ri-
spettivamente con diciasset-
te e quindici nomi (il tetto è
di venti).
La più giovane è Mame Ai-
sa Ndoye, che ha appena di-
Curtatone al voto con poche donne in lista e nessuna aspirante sindaco
ciannove anni: si presenta di Rossella Canadè
nella lista di Grassi. E’ segui- Il più giovane
ta da Francesco Calzolari,
che dopo aver rinunciato al-
CURTATONE. Sono gli ultimi della mattinata, i sosteni-
tori di Marco Sarzi Braga. Entrano nell’ufficio elettora-
Gelati, poi alle 9 e un quarto quelli di Guerrino Pantani,
il responsabile dell’anagrafe ora in aspettativa. Alle 11
in lizza
l’idea di proporsi come pri- le quando mancano soltanto dieci minuti a mezzogior- e un quarto è toccato ai fans di Antonio Badolato che in- è una diciannovenne
mo cittadino con una lista
propria, ha trovato posto nel-
no, termine ultimo per la presentazione delle liste in cor-
sa per il 28 marzo. Dopo Carlo Grassi, che ha aperto le
contrano sulla porta gli esponenti dell’Italia dei Valori.
Scattano i sorrisi e le strette di mano, ma l’imbarazzo ta-
Calzolari si riaccasa
la squadra di Luigi Gelati. danze nel pomeriggio di venerdì, ieri mattina di buon’o- glia l’aria: perché lo strappo che li fa correre divisi lo con il leghista Gelati
Ha venticinque anni. ra sono arrivati gli esponenti della compagine di Luigi hanno digerito in pochi.
Con la lista di Antonio Ba-
dolato corre un altro giova-
ne, Mirco Pezzali, di 27 anni,
il più giovane dei consiglieri
comunali uscenti (è di area
Ds) che, dopo alcuni tenten-
namenti, è riuscito a trovare
una sua collocazione nella
nuova alleanza. Il senior è in-
vece Giorgio Maffezzoli, che
dopo aver rinunciato all’idea
di proporsi come vicesinda-
co per il Pdl, è entrato nella
squadra del compaesano
Guerrino Pantani.
Bassissima la percentuale
di donne, che sfiorano il 50%
solo nella lista di Grassi e so-
no poche unità negli altri
gruppi. E nessun candidato
sindaco è in rosa.
Sarzi Braga. Nella lista di
Marco Sarzi Braga figurano
diversi esponenti dell’Italia
dei valori della provincia e
un ispettore della Polstrada
di Mantova, Cristiano Zanot-
ti, impegnato nel Siulp, il sin-
dacato di polizia. Ci sono an-
che il responsabile locale del
partito, Matteo Beccari, e il
consigliere di città Luigi Ca-
staldo.
Grassi. Tra i nomi e volti
noti della squadra di Carlo
Grassi (la più multietnica) ci
sono Marco Casali, operaio
delegato della Cgil, Caterina
Di Francesco, impegnata per
l’ambiente, Paolo Savazzi,
esponente della sinistra cur-
tatonese di lungo corso, e
Giorgio Parise, già assessore
dei Verdi con la giunta Bedu-
schi.
Gelati. In lista l’aspirante
vicesindaco di Luigi Gelati
Cristiano Rosa, esponente
del Popolo della libertà. Ol-
tre a Calzolari, molti levatesi
(come il candidato sindaco).
Tra questi gli imprenditori
Davide Predari e Claudio Ma-
della. Squadra freschissima:
tra i venti nomi che sostengo- anatomo-patologo del Poma Badolato. Nomi pesanti in allo sport e alle politiche gio- nardo Marocchi e Marina Dc poi nel Pd, il consigliere
no Gelati, non c’è nessun e Ugo Dall’Aglio, esponente lista. Apre Giuseppe De Don- vanili, con alle spalle oltre Ferrari (i primi due uscenti uscente Alcide Imperiali (vi-
consigliere uscente. Ma solo di Confagricoltura. Torna in no, medico e volontario degli quindici anni da consigliere di centrosinistra). Dentro an- cepresidente della Polisporti-
tre donne. lizza Alessandro Buratto, Sherpa che sarà vicesindaco e per tre volte di fila il candi- che Carlo Bottani (del Ponte va Levata) e Graziano Panta-
Pantani. Nella squadra di che fu consigliere nel primo in quota Pd in caso di vitto- dato con più preferenze. In Udc, a sua volta in odore di ni, stesso cognome di un can-
Guerrino Pantani si presen- quinquennio rubiniano ria. Subito dopo Riccardo lizza anche i potenziali asses- assessorato), Luisa Gagliar- didato rivale.
tano Luigi Gaetti, medico (1999-2004). Goatelli, assessore uscente sori Francesco Ferrari, Leo- di, esponente storica della A RIPRODUZIONE RISERVATA
NP7POM...............27.02.2010.............23:07:42...............FOTOC21

20 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 PROVINCIA MANTOVANA GAZZETTA

L’ONDATA
NERA

Fontanili: meglio un’autorità unica


BORGOFORTE. «Non è stato un colpo mortale per il Po ma
ugualmente pesante. Una cosa è certa: quando c’era una sola
autorità come il Magistrato del Po, le cose andavano meglio.
Qualcosa nella fase di emergenza non ha funzionato: le opera-
zioni di bonifica sono iniziate 48 ore dopo il disastro». Questo
il commento di Maurizio Fontanili, numero uno di Palazzo di
Bagno, durante il sopralluogo di ieri sul fiume Po a Borgofor-
L’intervento nel Ferrarese, a destra le panne te con il candidato del Partito Democratico alla presidenza
ripiegate. Sotto Felonica e Bertolaso a Ferrara della Regione, Filippo Penati. (m.p.)

di Francesco Romani
FELONICA. A stare sull’ar-
Il Po più forte delle barriere
gine lo sguardo spazia dalle
Alpi agli Appennini. Qui la
geografia sta chiusa in un’oc-
La protezione civile rinuncia a tendere le panne a Felonica
chiata con la Valpadana co-
me un immenso golfo tra le
LA GIORNATA
montagne che si allarga ad
imbuto verso il mare. Lo si
capisce guardando il fiume
ingrossato e potente: da qui
Ma regge il fronte ferma veleni del Rodigino
all’Adriatico è un balzo. L’ac- ROVIGO. Sembrano ridursi i rischi te e dunque resiste anche alla corren-
qua in un giorno arriva alla di inquinamento del Delta del Po e te. Se sarà necessario, ne saranno
foce dividendo il suo carico quindi del mare Adriatico, a causa collocate altre a monte dei rami late-
di veleni nei rami del Delta. dello sversamento di idrocarburi nel rali del Delta per evitare al massimo
È su queste ultime strettoie fiume Lambro e successivamente nel i rischi per la foce e dunque per il ma-
del Mantovano che occorre Po. La grande massa di inquinanti è re. La vigilanza degli enti preposti al-
fermare l’ondata nera scesa stata trattenuta dal- la sicurezza delle acque è massima.
dal Lambro. l’invaso della centra- Sembra comunque che il grosso del-
Ma venerdì, quando per le elettrica di Isola l’allarme sia rientrato, grazie anche
trattenere le chiazze oleose Serafini. Si cerca ora al fatto che in questo periodo i campi
sfuggite alle barriere del Pia- di trattenere quella non hanno bisogno di acqua dal Po e
centino e del Cremonese si è percentuale che è dunque i pericoli sono molto relativi.
cercato di tirare una fune a riuscita a ‘passare’ e La Lipu, in ogni caso, ha attivato
traverso le acque fra Calto, a scorrere lungo l’a- un presidio di emergenza per gli uc-
nel Rodigino e Felonica, mol- sta del Po attraverso celli che nidificano nel delta del Po.
ti scuotevano la testa. «Il Po le barriere mobili di- Nel mantovano è pronto ad interveni-
non è mica il Lambro, non slocate lungo il corso re il centro autorizzato di recupero
reggerà nulla». Parole profe- del fiume e poi aspi- della faumna selvatica (Andrea Fioz-
tiche. Dopo ore di sforzi, i
tentativi sono stati abbando-
Prime polemiche: «Manca il coordinamento rata. L’ultima barriera in ordine di
tempo è stata collocata ieri a Polesel-
zi 348 3534747) nel caso del rinvenit-
mento di animali contaminati da
nati. Le panne, cinture mes- ci hanno mandato come dei kamikaze» la, a monte del Delta, e sta funzionan- idrocarburi.
se a disposizione dall’auto- do bene. E’ ancorata ai piloni del pon- Siro Mantovani
rità portuale di Venezia e dal- Ed ora la gente chiede chiarezza sulle falde
la cooperativa Guardie ai
fuochi del porto della Sere- sotto la sabbia c’è ancora me muoversi. «Qui tutti Gastone Malagò, sceso in ac- aggiunge ‘Bindo’ Malagò, an- scenti non si vedono più ad
nissima e buone per le lagu- una corriera di soldati mor- scommettevano che vinceva qua con la barca per collabo- che lui fra i volontari di ve- occhio nudo e le analisi del-
ne ferme, non hanno retto l’e- ti». il fiume — dice sorridendo rare alle operazioni —. Le nerdì — c’è stato un momen- l’Arpa confermano i bassi li-
norme spinta idraulica del Dirimpetto, a Felonica, un Dino Zerbinati —. Il proble- condizioni peggiori, c’era da to che si rischiava di portar velli d’idrocarburi. «Se a
fiume e sono state poste al ri- capannello di gente sull’argi- ma è che le decisioni le pren- rischiare la pelle. Sembrava- via la canottieri a Calto. Non monte l’inquinamento c’è e
paro alla società canottieri ne commenta la battaglia del- devano dall’altra sponda, nel mo dei kamikaze. Adesso di- si scherza con il Po. Certo se qui no — dice un agricoltore
di Calto. «Da una sponda al- la sera prima. L’acqua ha Rodigino. Ma non c’era coor- cono che le chiazze stanno si fosse tirato il cavo a valle mentre guarda l’acqua — da
l’altra ci sono 300 metri — di- una forza gigantesca, muove- dinamento con questa parte aumentando, lo vedono con delle canottieri o meglio an- qualche parte deve essere fi-
ce Ivo Serravalli, 69enne di va le macine di pietra dei mu- su chi doveva fare e che co- le telecamere dei ponti. Ma cora appoggiandosi ai piloni nito. Ci dicano le cosa chiare
Calto — ma chi non conosce lini dicono gli anziani. Servi- sa». Adesso l’acqua corre a noi non possiamo fare più del ponte, ci sarebbero stati adesso. Perché quando irri-
il fiume sottovaluta la forza vano i vecchi traghettatori, 3, 4 chilometri l’ora. Ma ve- nulla. Adesso tocca ai ferra- meno problemi». A fine mat- gheremo i meloni, non vor-
che ha l’acqua. Come i tede- che qui hanno funzionato si- nerdì sera era più veloce «e resi». «Le panne si attorci- tinata l’acqua del fiume sem- remmo avere problemi».
schi durante la guerra. Qui no agli anni ’60, per capire co- c’era anche il vento — dice gliavano per la corrente — bra pulita. Le chiazze iride- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Centomila litri tracimati dalla diga


E Castelli chiede di accelerare il progetto della bacinizzazione
ROVIGO. Il capo della protezione civile Gui- nera, fino al Delta.
do Bertolaso ieri ha tenuto un vertice nella Intanto è stata stimata in 100mila litri di ga-
prefettura di Rovigo e poi a Ferrara per fare solio e olio combustibile la quantità che ha ol-
il punto della situazione sull’inquinamento. trepassato la barriera di Isola Serafini. Sulla
Il dato più preoccupante per la situazione base del buon funzionamento della diga Enel
del Po, ha detto è la presenza «di alcune di Isola Serafini in questa emergenza, il sotto-
chiazze superficiali sporadiche che non sono segretario alle infrastrutture e ai trasporti
assolutamente pericolose per l’ambien- Roberto Castelli ha chiesto di velocizzare il
te». L’obiettivo della Protezione civile è progetto di navigabilità del Po attraverso le
adesso quello di intercettare e aspirare que- dighe, delle quali la gran parte dovrebbe sor-
ste chiazze. «Ci sono - ha detto Bertolaso - tut- gere proprio nel Mantovano. In Lombardia è
ta una serie di misure di controllo e filtrag- nel frattempo polemica aperta fra il candida-
gio, con barriere superficiali, per fermare to Pd alle regionali Filippo Penati e quello
questa pellicola oleosa presente sul fiume. Ci del Pdl Roberto Formigoni. Per Penati il pia-
sono poi mezzi in grado di recuperare queste no d’emergenza è scattato con 48 ore di ritar-
macchie d’olio». Sia i Vigili del fuoco sia la do. Immediata la replica del governatore For-
Guardia costiera ieri hanno fatto dei sorvoli migoni che ha parlato d’intervento tempesti-
per fare delle aerofotogrammetrie per esami- vo «Nulla può essere rimproverato alle strut-
nare palmo a palmo tutto il fiume, da Isola ture e agli enti territoriali, come ha ricono-
Serafini, dove c’è la centrale idroelettrica do- sciuto anche il ministro Prestigiacomo ha ri-
ve è stata fermata buona parte della macchia cordato replicando Formigoni. (s.m.)
NP3POM...............27.02.2010.............23:09:45...............FOTOC21

22 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 HINTERLAND - SINISTRA MINCIO GAZZETTA

L’amministrazione locale dovrà versare IN BREVE


VIRGILIO un canone mensile al demanio civile
I BENI STORICI Il sindaco: la struttura favorirà il turismo GOITO
Inaugurata la nuova sede

Il forte di Pietole al Comune del circolo locale del Pd


Inaugurata ieri la sede rinnovata del Cir-
colo locale del Pd, alla presenza della se-
gretaria goitese Marina Cartapati, del se-
gretario provinciale, Fontana, dell’on.
Cadono i vincoli, approvato il piano di riqualificazione Carra e del presidente della Provincia,
Fontanili. L’occasione è stata utile anche
per aprire il tesseramento, già arrivato a
VIRGILIO. Ci sono voluti anni di trattative ma alla fine 30 iscrizioni. Sottolineata da Cartapati la
la procedura burocratica per permettere al comune di presenza dei giovani all’interno del Pd.
Virgilio di utilizzare il forte di Pietole è arrivata ad un
punto di svolta: dalla direzione dei beni culturali e pae- CASTELLUCCHIO
saggistici della Lombardia è arrivato infatti il nulla
osta che, in sostanza, approva il progetto di riqualifica- Scontro a un incrocio
zione della struttura che fu presentato. Nel 2007 la pas-
sata amministrazione si era proposta per l’acquisto.
Feriti i due conducenti
Una mancata precedenza a un incrocio
Aveva ottenuto però pare- sulla provinciale Castellucchio-Rivalta
PROGETTI re negativo dal demanio, che sembra all’o-
l’aveva valutata bene inalie- rigine dell’in-
Dal deposito bici nabile: ad aprile del 2008, co-
munque, si era già prospetta-
cidente suc-
cesso ieri al-
al museo ta la possibilità di una con-
cessione d’utilizzo, prospetti-
le due del po-
meriggio. Lo
va che 22 mesi dopo è diven- scontro è av-
delle fortificazioni tata realtà. Non tutto, a dire venuto fra
il vero, è stato formalizzato: un furgone
VIRGILIO. Per 50 anni il il demanio civile, che ha oggi Fiat Ducato
Comune di Virgilio avrà a competenza sulla struttura, e una Multi-
disposizione il forte di deve ancora stabilire con cer- pla che nel-
Pietole. Molte sono le tezza i parametri per l’utiliz- Lo scontro a Castellucchio l’impatto si è
possibilità di utilizzo zo, come il canone mensile rovesciata
prospettate dal demanio. che dovrà essere versato dal dosi di somme ingenti che na- Uno scorcio d’uso che il ministero ha con- sulla strada. Feriti i due conducenti: R.R.,
Oltre ad un centro comune. La soddisfazione turalmente un’amministra- interno sentito per il forte di Pietole: 63 anni, di Gazzuolo e G.M., 59 anni, di
amministrativo, infatti, sarà del sindaco di Virgilio Ales- zione da sola non può nem- del forte spazi museali e centri di do- Mantova. Soccorsi dal 118, sono stati medi-
possibile realizzare un sandro Beduschi, però, è evi- meno pensare di affrontare». di Pietole cumentazione, oltre che spa- cati al pronto soccorso del Poma. I rilievi
deposito-noleggio bici, un dente: «In via informale - ras- Dove trovare i soldi per le ri- zi più strettamente turistici sono della polizia stradale di Mantova.
museo delle fortificazioni, sicura - abbiamo già avuto strutturazioni, comunque, come punti di ristoro e aree
uno spazio esposizioni, una contatti con l’ istituzione e la Beduschi vuole pensarci a di sosta per comitive. «Le SOAVE
sala polifunzionale. Il fortino concessione è sicura e ci por- tempo debito: «Questo è il prospettive di utilizzo del for-
potrebbe diventare, in terà a pagare indicativamen- momento di festeggiare un te - continua Beduschi - sono Oggi torna il Carnevale
effetti, un vero punto di
attrazione turistica, sia per
te una cifra attorno ai venti-
mila euro all’anno. A questa
successo del Comune, che
guadagna la possibilità di uti-
le più diverse: l’intenzione
dell’amministrazione è co-
organizzato dal Gruppo Giovani
la propria posizione spesa si aggiungono quelle lizzare una struttura storica munque quella di restituire Oggi si svolge la terza edizione del Carne-
strategica, sia per per il restauro conservativo importante per la promozio- alla cittadinanza una struttu- vale di Soave, organizzato dal Nuovo
l’appartenenza al sistema di delle aree di interesse, che ne turistica e culturale del ra che ad oggi versa in uno Gruppo Giovani con le associazioni locali.
fortificazioni del contiamo di effettuare con proprio territorio». E sono in stato di totale abbandono». Alle 14.30 partenza dei carri e sfilata, a se-
quadrilatero. (v.b.) contributi pubblici, trattan- effetti molte le destinazioni Vincenzo Bruno guire degustazione di dolci tipici.

Porto. La società garantirà 20 iniziative ricreative e sociali no un sempre maggiore coin-


volgimento dei giovani». PORTO
San Giorgio. Al lavoro la Fondazione Francesca Rava
E’ stato ridotto il canone Un avvicinamento tra le
due generazioni che si sno- Blocco del traffico Una serata per aiutare la gente
derà anche attraverso la pro- Voi attacca il Comune
alla bocciofila Montata Carra mozione di corsi di formazio-
ne all’utilizzo del Pc rivolti
ai residenti; due manifesta-
«Nessuno dei residenti è
stato avvisato. Non sono
colpita dal terremoto di Haiti
PORTO. Ridotto il canone zioni ricreative per favorire state fornite indicazioni SAN GIORGIO. Una serata sarà numerosa».
di locazione alla società Boc- la socializzazione ed il con- delle vie oggetto di divieto di beneficienza per raccoglie- Per il Comune si tratta del-
ciofila Montata Carra, porta- fronto di esperienze di vita e quelle escluse. Siamo re fondi da destinare alla la prima operazione di solida-
to a 15mila euro più Iva l’an- tra giovani ed anziani. Il Co- praticamente al caos isti- Fondazione Francesca Rava, rietà verso il popolo haitia-
no contro i precedenti 25mi- mune potrà utilizzare le cuci- tuzionale». Affermazioni che presta soccorso alla po- no. «E’ doveroso da parte no-
la. Lo ha comunicato l’asses- ne per attività o corsi. Si ter- forti espresse ieri dal ca- polazione di Haiti colpita dal stra aiutarli, ribadisce l’as-
sore al Tempo Libero, Pier- ranno inoltre appuntamenti pogruppo di Porto Sicura terremoto. L’iniziativa avrà sessore allo Sport Cristian
claudio Ghizzi, sostenendo rivolti al pubblico, con esper- all’opposizione, Giampao- luogo il 13 marzo, alle 21, al- Stafetta. Il gesto viene dal-
che in questo modo hanno ti in materia previdenziale-fi- lo Voi, in merito al blocco l’auditorium del Centro cul- l’impegno pulito e gioioso
mantenuto un impegno del scale e sociale-sanitaria. della circolazione delle au- turale ed è promossa dal Ca- dello sport ed aggiunge anco-
programma con il quale si «Siamo contenti, adesso to inquinanti, al quale mas locale (Centro Arti Mar- ra più valore alla serata. I
erano presentati agli eletto- c’è più trasparenza ed accor- aderisce oggi, dalle 10 alle ziali Adolfo Sissa) in collabo- bambini aiuteranno i loro
ri. La bocciofila, che vanta al- do, hanno affermato il presi- 14, anche il Comune di razione col Comune. Alla ma- coetanei più sfortunati». Il ri-
l’attivo 2.600 soci, garantirà L’assessore Pierclaudio Ghizzi dente Giorgio Bonfà ed il vi- Porto. Voi rimarca che gli nifestazione si esibiranno i cavato, infatti, contribuirà al
un programma annuale di al- ce Renzo Parigi. Con l’ammi- altri Comuni del Mantova- giovani allievi ed i maestri sostegno dell’ospedale pedia-
meno 20 iniziative ricreative di computer con collegamen- nistrazione precedente non no che appoggiano tale ini- della scuola Camas di Kara- trico N.P.H. Saint Damien,
e sociali; l’allestimento di to ad internet. «La società si poteva parlare. Erano loro ziativa, lo fanno «simboli- te. «Sono sensibile a queste che cura i piccoli rimasti mu-
una saletta da adibire a luo- svolge un grande ruolo socia- i padroni. C’è stato un cam- camente o non aderisco- cose, dichiara Valentino For- tilati a seguito del sisma. Il
go di lettura multimediale, le, che negli ultimi anni si è biamento enorme ed è giusto no, mentre Porto si appiat- cati responsabile della pale- panettiere Marco Randon il-
destinata anche alle attività rafforzato, ha ricordato Ghiz- sia così, perchè siamo pensio- tisce alle decisioni del Co- stra. Vogliamo sensibilizzare lustrerà la sua esperienza
promosse dal Comune, dota- zi. E’ intenzione puntare su nati e facciamo tante ore di mune di Mantova». (g.s.) anche le famiglie del territo- prima e dopo la tragedia. In-
ta di almeno una postazione progetti innovativi che veda- volontariato». (g.s.) rio. La presenza dei bambini gresso ad offerta libera. (g.s.)

PORTO. Lo studio di fatti- la Mobilità, Gianfranco Bet- Virgilio. Via al progetto di integrazione tramite lo sport
bilità del ripristino della li- Mantova-Peschiera: toni, ha invitato a fare passi
nea ferroviaria Mantova-Pe-
schiera (dismessa nel 1967),
suscita l’interesse di sempre
più persone, ma l’entusia-
mancano i fondi
avanti. «In tempo di crisi de-
ve crescere la capacità di pro-
getto», ha affermato. L’ipote-
si di riattivazione del traccia-
Ragazzi disabili nelle squadre
smo cozza contro il reperi- to, opportunamente elettrifi- VIRGILIO. Diversamente insie- squadra».
mento dei fondi necessari cato ed automatizzato, è sta- me nello sport: a Virgilio un pro- L’obbiettivo è quello di abbat-
per trasferire dalla carta alla ta illustrata da Roberto Mat- getto sta portando quattordici ra- tere una barriera invisibile, che
realtà quello che fino a que- tioni, presidente della «Man- gazzi con disabilità ad inserirsi ha tenuto fino ad oggi i ragazzi
sto momento è stato definito tova-Peschiera». Un’analisi nelle strutture sportive presenti con disabilità lontani dal mondo
da molti «un bel sogno». L’ar- dettagliata dei benefici, pre- sul territorio. dello sport, che pure su di loro
gomento è stato portato al- valentemente riconducibili «Con il supporto e la collabora- ha, naturalmente, effetti molto
l’attenzione pubblica dal Co- al contrasto dell’inquinamen- zione dell’associazione Aurora, positivi dal punto di vista fisico
mune di Porto insieme alle to, alla preservazione del- della polisportiva Virgilio e del- ma anche psicologico.
Associazioni «Mantova-Pe- l’ambiente, alla creazione di l’associazione sportiva parroc- «Avere questi ragazzi in squa-
schiera» e «Scarponauti», ri- nuovi posti di lavoro, alle ri- chiale San Riccardo stiamo lavo- dra - spiega un allenatore - per-
chiamando in sala civica a percussioni positive sul turi- rando già da un anno a questo mette di avere ricadute positive
Bancole quasi 80 persone, smo. Un intervento dall’in- progetto - ha spiegato l’assessore anche sugli altri: i bambini impa-
tra le quali l’on. Marco Car- gente e non ancora quantifi- comunale ai servizi sociali Van- rano ad accogliere davvero, riu-
ra, il vice presidente della ed amministratori per formu- Una cato esborso economico, che ni Cappa - Con i quattordicimila scendo a mettere da parte anche
Provincia, Claudio Camocar- lare insieme delle proposte, camminata i Comuni e la Provincia da euro finanziati dalla fondazione quell’eccesso di competizione
di, il presidente del Parco del ha esordito il sindaco Mauri- sull’ex soli non riusciranno a soste- Cariplo siamo riusciti ad affian- che viene troppo spesso insegna-
Mincio, Alessandro Benatti zio Salvarani. E’ apprezzabi- ferrovia nere. Carra ha quindi propo- care agli allenatori tre educatori to dalle famiglie. Si può fare
ed i sindaci di Roverbella e le che la Provincia abbia con- Mn-Peschiera sto di creare una lobby pub- e una specialista, che hanno il sport ed essere felici - conclude -
Marmirolo. «Abbiamo volu- servato il sedime della trat- blico-privata. compito di favorire l’integrazio- anche senza essere per forza
to riunire esperti, cittadini ta». Il consigliere delegato al- Graziella Scavazza ne dei ragazzi all’interno della campioni». (v.b.)
NP4POM...............27.02.2010.............22:30:16...............FOTOC21

GAZZETTA CASTIGLIONE - C. GOFFREDO - ASOLA DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 23

La Lega presenterà un’interrogazione in consiglio: inutile la commissione integrazione


CASTIGLIONE
CASTIGLIONE. Una decina
di roluottes di nomadi accam-
pati per una notte in un par-
cheggio dell’area industria-
«Area deturpata dai nomadi»
le, in zona via Maestri del La- Protestano gli imprenditori: sporco abbandonato ovunque
voro. Al mattino lo spettaco-
lo non era dei più edificanti. cittadina che presenterà un-
«Rifiuti dappertutto. Addirit- ’interrogazione al prossimo IN BREVE
tura escrementi umani sui consiglio comunale. «Chiede-
marciapiedi — segnala un remo di sapere se sono vere ASOLA
imprenditore —. Ci siamo ri- le cose riferite e quale è il
volti ai vigili urbani e le ro-
louttes si sono spostate. Ma
comportamento dell’ammini-
strazione — spiega il capo-
Incendio, due in ospedale
l’immondizia è rimasta. Sem- gruppo Andrea Dara —. Nel- Un corto circuito alla presa a cui erano colle-
brava di essere in un accam- l’ultimo consiglio è stata ap- gati microonde e frigorifero sembra la causa
pamento, almeno così ha det- provata, senza il nostro voto, dell’incendio scoppiato ieri pomeriggio intor-
to un mio cliente che veniva l’istituzione di una commis- no alle cinque in un appartamento di via del-
dal Belgio ed è rimasto inor- sione per l’integrazione. Ora la Libertà 54 ad Asola. Nell’abitazione, della
ridito dell’incuria con la qua- chiedo al capogruppo Pdl famiglia Caleffi, titolare dell’annesso ufficio
le è stato lasciato il posto». pendenti delle ditte vicine. Due immagini campano ogni quindici gior- Giancarlo Belluzzi di andare di assicurazioni Axa, c’erano i due figli ven-
L’area, nei pressi di Via To- «Ma adesso non lo usano dell’area ni e due settimane fa un bim- con scopa e paletta ad inse- tenni. Loro stessi hanno dato l’allarme. Subi-
scanini, si trova fra la mensa nemmeno più per paura — industriale bo è stato trovato a saltare gnare a questi nomadi ad in- to accorsi i vigili del fuoco di Mantova e Ca-
e il centro dell’impiego. Il dice un secondo imprendito- sul cofano di un’auto». Sul tegrarsi pulendo dopo avere stiglione, l’incendio è stato circoscritto alla
parcheggio è utilizzato dai di- re — perché i nomadi si ac- caso interviene la Lega Nord sporcato». (fr.r.) cucina, che però ha subito seri danni. Com-
promesse anche le travi in legno del soffitto.
Liberato il vano scale dal denso fumo, i vigili
del fuoco sono riusciti a trarre in salvo i ra-
Via al porta a porta dei rifiuti gazzi che sono stati soccorsi dal 118 e visitati
poi al pronto soccorso. Niente di grave, in se-
rata sono stati poi dimessi.
Casaloldo, a marzo la consegna dei nuovi contenitori CARABINIERI
Dopo un mese parte la raccolta a domicilio
CASALOLDO. Ad aprile, Casaloldo passa al- imballaggi in plastica e polistirolo, che pas-
Servizio contro furti e rapine
la raccolta domiciliare dei rifiuti. A comuni- serà da una cadenza settimanale ad una quin- Nei giorni 25, 26, 27 febbraio i carabinieri
carlo ieri mattina, il vice sindaco Catia Toni- dicinale, mentre, per i materiali vegetali hanno compiuto un servizio coordinato in
ni, l’assessore alle attività produttive ed eco- (sfalci d’erba, potature, rami, ecc.), saranno ambito provinciale contro furti e rapine. Tra
logia, Carlo Cattaneo, l’assessore alla cultu- predisposti due eco-box ai i magazzini comu- i numerosi risultati raggiunti, due extraco-
ra, Anna Zaltieri, ed il tecnico comunale Wal- nali al centro sportivo». munitari sono stati denunciati per altrettan-
ter Misciagna, affiancato dall’ing. Anzio Ne- Ecco come funzionerà, in breve, il porta a ti furti compiuti in supermercati di Castiglio-
grini, tecnico di Mantova Ambiente. porta: tutte le utenze da marzo riceveranno a ne delle Stiviere e Goito. Un altro è stato in-
«Per descrivere il porta a porta - ha spiega- domicilio i nuovi contenitori da utilizzare punto informativo sabato 20 marzo in piazza dagato per oltraggio a pubblico ufficiale a
to Cattaneo - verrà inviato a tutti i cittadini per le diverse tipologie di rifiuti, unitamente Matteotti, dalle 14.30 alle 18.30. Inoltre, nel Guidizzolo; un italiano è stato arrestato per
nei prossimi giorni un opuscolo, mentre par- al calendario con i giorni di raccolta. Per il- mese di aprile sarà aperto lo Sportello clien- ordine di esecuzione pena a Castiglione delle
tirà una campagna di affissioni. I cassonetti lustrare nel dettaglio le caratteristiche ed i ti, nella sala consigliare in via Dante Alighie- Stiviere (era stato condannato per lesioni ag-
stradali per il residuo secco ed organico ver- vantaggi del nuovo servizio sono stati orga- ri, il giovedì dalle 15 alle 18, ed il sabato dalle gravate e resistenza a pubblico ufficiale). An-
ranno eliminati e sostituiti con appositi con- nizzati: due incontri serali aperti a tutta la 9 alle 12. Per ulteriori informazioni: Mantova cora, arrestati tre clandestini già espulsi, de-
tenitori per il ritiro dei rifiuti a domicilio. cittadinanza, uno il 23 marzo ed uno il 25 Ambiente, da lunedì a venerdì, da rete fissa nunciati tre automobilisti ubriachi in tutta
Continuerà, inoltre, il servizio di raccolta do- marzo, entrambi alle 20.30, al Centro sporti- 800 473165, da mobile 199 143232. - Comune di la provincia. In tutto sono stati controllati 46
miciliare per carta e cartone, vetro e lattine, vo in via Montegrappa a Casaloldo; ed un Casaloldo, lunedì-venerdì 0376/73211. (g.d.) stranieri; sequestrati due grammi di droga.
NP5POM...............27.02.2010.............22:30:20...............FOTOC21

24 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 VIADANA - MARCARIA - SABBIONETA GAZZETTA

Viadana. L’istituto Grassi pubblica la Carta dei servizi con l’aiuto di sponsor

Lista d’attesa di 150 persone


La casa di riposo investe sui posti
VIADANA. L’istituto “Grassi” ha pubblicato, col soste-
gno di alcuni sponsor, la sua Carta dei servizi. L’opusco-
lo verrà ora distribuito agli ospiti (88 in struttura e 20 al
centro diurno) ed alle persone in lista d’attesa (altre
150). Proprio il numero elevato di queste ultime spinge
l’amministrazione a lanciare un appello alla Regione.

Il punto della situazione è


stato fatto ieri mattina dalla
Geriatrico presidente dell’istituto Wil-
ma Gardani e dall’economo
controllato Roberto Dresda.
«Al momento - ha spiegato
dai Nas la Gardani - disponiamo di 79
posti letto accreditati e 9 non
ancora accreditati, tutti occu-
VIADANA. I Carabinieri pati. Speriamo, pertanto, di
del Nas (Nucleo anti sofi- poter ottenere l’accredita-
sticazioni) hanno effettua- mento anche dei 9 nuovi po- Wilma Gardani e Roberto Dresda (foto rn) Ospiti in una delle salette dell’istituto Grassi
to un sopralluogo all’isti- sti letto al più presto».
tuto geriatrico “Grassi”
proprio il giorno di carne-
Con tale provvedimento,
la Regione si accollerebbe Attualmente permetterebbe di chiudere
in pareggio il bilancio 2010 e
VIADANA
ci sono 79 letti
vale. Non era uno scher-
zo, ma un controllo appro-
fondito su varie temati-
una parte significativa delle
rette: cosa che darebbe un
certo respiro finanziario al- e nove in attesa
di abbassare il debito, così
magari da poter mettere in
cantiere per il 2011 un inve-
Cassonetti vecchi da togliere
che: rispetto delle norma-
tive sulla sicurezza del po-
l’ente che, pur di fronte al-
l’aumento generalizzato dei
di accreditamento stimento per la realizzazione
di altri 11 posti letti, di cui VIADANA. «Due piazzali, in via Nenni a Cico-
sto di lavoro, accorgimen- costi, non può evidentemen- Appello alla Regione c’è vera e propria fame». gnara e vicino al centro commerciale Il Parco, so-
ti antincendio, modalità te pensare ad un aumento in- Sempre dal punto di vista no ingombri di vecchi cassonetti, dismessi dopo
di conservazione dei cibi discriminato delle rette. delle risorse, vista la situazio- l’introduzione del porta a porta». Dario Anzola
e dei farmaci, igiene nei L’accreditamento, ad ogni atteso da tutte le case di ripo- ne, sono pertanto particolar- (Udc) chiederà in consiglio comunale che vengano
reparti e nelle cucine, ec- modo, è stato “promesso”; ed so, ma sul quale non si han- mente gradite le donazioni. adottati provvedimenti: «I cassonetti, essendo rag-
cetera. Al termine della vi- è atteso per il giugno prossi- no segnali positivi: per que- Per questo l’ente ringrazia giungibili da chiunque, vengono utilizzati regolar-
sita, i due marescialli in mo. sto la presidente afferma di l’Associazione combattenti e mente, ed ormai la puzza è notevole. Bisognerà far-
borghese del nucleo di «Ma aspettiamo anche - ag- parlare anche in nome degli reduci di Cicognara, che ha li svuotare al più presto. Ed inoltre, tali distese di
Cremona hanno tuttavia giunge la Gardani - un ade- altri istituti del territorio. donato sei carrozzine pieghe- contenitori rendono quei parcheggi inutilizzabili».
redatto un verbale com- guamento dei contributi re- «Per quanto riguarda la voli (di cui una adatta per Con la conseguenza che, in Gerbolina, i camion
pletamente positivo. (r.n.) gionali, ormai fermi da quat- “Grassi” - nota la Gardani - obesi) e una rigida. parcheggiati in strada ostruiscono la regolare via-
tro anni». Un provvedimento disporre di nuove risorse ci Riccardo Negri bilità e il passaggio delle ambulanze. (r.n.)

Domani l’addio a Luca dalla nonna alla trattoria


«La bulana». Aveva frequen-
Il bilancio
in consiglio
IN BREVE
SABBIONETA
A Rivarolo i funerali dell’operaio morto in scooter tato le elementari e le medie
Gli chef a confronto
In lutto i colleghi del Comune: un gran lavoratore
a Bozzolo e poi di sera aveva
frequentato i corsi di specia- a Viadana
lizzazione sui motori, che Incontro con il direttore della Guida
RIVAROLO. E’ tornato ieri erano la sua passione. Aveva VIADANA. Il consiglio Michelin e con alcuni dei più noti ri-
alle 16 nella sua casa di stra- davvero qualità spiccate nel comunale è convocato per le storatori stellati d’Italia. Partecipe-
da Bozzolo 6 lo sfortunato sistemarli. Aveva fatto a lun- 20 di domani. In discussione: ranno alla tavola rotonda program-
motociclista Luca Storti. La go il camionista, fin quando il bilancio preventivo 2010 e mata per lunedì 29 marzo, Fausto Ar-
mamma Teresa (Maria per era stata chiusa l’attività per di tutti i provvedimenti righi responsabile della Guida Miche-
l’anagrafe) voleva di nuovo cui lavorava. Dopo la separa- collegati (opere pubbliche, lin Italia e Michelin Carte e Guide,
riaverlo per qualche giorno zione dalla moglie, era torna- tariffe, piano alienazioni, Antonio Santini del Ristorante “Il Pe-
nella sua abitazione. Lì, Lu- to con la mamma Teresa e il eccetera). Esordiranno due scatore” di Runate, Francesco e Ro-
ca si sentiva a suo agio, ama- papà Attilio. Nell’agosto del- nuovi consiglieri. Luca mano Tamani del ristorante “Amba-
va stare all’aria aperta, siste- l’anno scorso il Comune l’a- Battaglioli, 34enne sciata” di Quistello, Giorgio Bini del
mava ogni cosa, si occupava veva assunto con una borsa consulente ambientale, ristorante “Aquila Nigra” di Manto-
dei motori, la sua passione. lavoro e i suoi colleghi affer- subentra a Michele Marezza va, Giampietro Ferri della “Osteria
Ieri è venuto a dargli un ulti- mano che era irreprensibile come capogruppo da Pietro” di Castiglione delle Stivie-
mo saluto da Isorella, dove e volenteroso. Lo conosceva- Nonsoloverdi; si tratta del re, Daniela Bellintani della Locanda
abita con la mamma, anche no anche i ragazzi delle me- tradizionale delle Grazie. L’iniziativa è a cura del
il figlioletto Nicola, 9 anni. die perché spesso transenna- avvicendamento che il Consorzio “Sablonetae Excelsus” in
Il bambino era molto lega- va la strada alla loro uscita. movimento promuove dopo collaborazione con Sapori Arte Cul-
to al padre e Luca stravede- E conoscono del resto anche due anni. Massimo tura, Pro Loco, Comune e altri enti
va per lui. Gli aveva regalato ca Storti era nato il 14 otto- Luca Storti la mamma Teresa per la sua Piccinini, 38enne fondatore del territorio.
le sue canne da pesca, gli ave- bre 1971 a Bozzolo nella casci- il motociclista mansione di assistenza sugli della Lega cittadina, già
va confezionato complicati na Barchesse. Il papà Attilio morto in moto scuolabus. Il rito funebre si consigliere comunale dal VIADANA
modelli di moto. In un com- era un affittuario e la mam- l’altra sera svolgerà nella chiesa di Riva- 1993 al 2001, subentra invece
puter teneva tutta la sua sto-
ria, da quando era piccolo al-
ma Teresa casalinga. Poi coi
genitori era venuto ad abita-
a Rivarolo rolo domani alle 15, prose-
guendo poi per il cimitero di
a Claudio Bottari; Nicola
Cavatorta sarà il nuovo
Mostre d’arte al Muvi
le ultime foto. Dal carattere re in strada Bozzolo 6 a Riva- Bozzolo dove sarà sepolto capogruppo del partito del Due sono le mostre d’arte visitabili
un pò nervoso ma buono, Lu- rolo, nell’abitazione adibita nella cappella di famiglia. Carroccio. (r.n.) oggi al Muvi, assieme alle collezioni
civiche: “Mauro Saviola. Dall’oscu-
rità alla rivelazione” e “Guido Conti.
BOZZOLO Canzonature”.
Rivarolo, saluta il ladro
che poco dopo ruba dai vicini Cresce il coro di no al bitumificio VIADANA
Si parla di Africa
RIVAROLO. Saluta il ladro che di lì a poco va a BOZZOLO. Raffica di interventi «Il permesso edilizio parla solo di “Africa. Un continente pieno di fasci-
svuotare la casa della vicina. Il fatto è avvenuto contro il bitumificio. A Bozzolo in- calcestruzzo». Anche il permesso Asl no e contraddizioni”: un incontro sul
lungo via Di Vittorio, quando verso le 17,30 una si- contro in Confagricoltura, a San Mar- non contempla il bitume. A San Mar- tema si terrà martedì alle 21 all’orato-
gnora passa davanti alla casa del vicino elettrici- tino interviene con un comunicato la tino il sindaco Bozzoli si dice contra- rio di Castello. Interverrà un missio-
sta, G.O., e vede un giovanotto sui vent’anni che giunta, a Marcaria il sindaco Orlan- rio al bitumificio che «in quella collo- nario saveriano.
sta salendo gli scalini. Nota che si guarda in giro dini suggerisce: «Spostate l’insedia- cazione oltre a compromettere la rea-
in modo strano, quando bastava usare il campanel- mento!». lizzazione del Polo Agroalimentare, RIVAROLO
lo per avvisare i proprietari. «Mah - si chiede la A Bozzolo, presenti il vice presi- danneggerebbe le attività agricole e
donna - che modo di cercare l’elettricista!». In quel-
l’istante lo sconosciuto incrocia il suo sguardo e le
dente provinciale Confagricoltura
Pagliari e un gruppo di rappresentan-
zootecniche che già da tempo opera-
no sul territorio».
In moto contro un’auto
dice: «Salve signora». Lei rimane un pò confusa ti del comitato fra cui Daniela Bene- Il sindaco di Marcaria Carlo Orlan- Viene operato domani mattina ad
dalla reazione e di rimando risponde: «Salve» e ti- detti, Giovanna Colombo e Riccarda dini dichiara che all’incontro dei sin- una caviglia, all’ospedale di Desenza-
ra dritto. Dopo circa venti minuti, tornando a ca- Castelli, è stato stigmatizzato soprat- daci domani a Bozzolo proporrà di no, il giovane barista di Rivarolo che
sa, la donna vede una gran agitazione davanti ai tutto «l’atteggiamento di chiusura coinvolgere nel Polo agro-alimentare l’altro giorno è stato coinvolto in un
vicini. Qualcuno, pare proprio il giovanotto di po- del sindaco Piccinelli» tanto da rite- anche il comune di Calvatone. incidente su un cavalcavia della citta-
co prima, si era diretto dietro la casa e forzando nere inutile qualsiasi ulteriore incon- «Questo non solo per vicinanza ter- dina rivierasca. B.T. era in moto con
una porta finestra era entrato nell’abitazione. Ha tro. Rileva inoltre che mentre si con- ritoriale, ma perché la nuova realtà la fidanzata, quando all’improvviso
rubato ori e contanti che la famiglia teneva in ca- tinua a parlare di asfalto, in realtà la potrebbe portare ad una soluzione di si è trovato di fronte un’automobile
sa, mettendo tutto sottosopra. Pare, se non altro, Scb non ha mai avuto l’autorizzazio- spostamento dell’insediamaneto, an- che invertiva il senso di marcia. Ine-
che qualcuno abbia intuito cosa stava succedendo ne per l’impianto di conglomerati bi- cora in fase embrionale, in un’area vitabile l’impatto. Anche la ragazza
ed abbia preso la targa dell’auto. tuminosi. più lontana dai centri abitati». (a.p.) si è fratturata tibia e perone.
NP6POM...............27.02.2010.............23:07:37...............FOTOC21

GAZZETTA SUZZARA-DESTRA SECCHIA DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 25

Furto di rame al cimitero INDAGINE DEI CARABINIERI

Quistello, i ladri hanno danneggiato ventotto cappelle


di Giovanni Benvenuti tale e mezzo di rame. Ad ac-
corgersi del furto sono stati
QUISTELLO. Di nuovo in azione i ladri ieri mattina alcuni dei pro-
di rame. Ormai è il tipo di furto verso il prietari delle cappelle.
quale si sono orientati. Anche perchè Perchè da qualche tempo i
frutta bene. Stavolta i malviventi hanno ladri oltre ai cantieri e le li-
preso di mira il cimitero di Quistello. nee ferroviarie, dove fanno
razzie di rotoli di cavi di ra-
Sono infatti questi i luoghi
dove si può agire del tutto in-
Rotoli di rame
E’ il
me, hanno cominciato ad in-
filarsi anche nei cimiteri ru-
REVERE
disturbati perchè lontani dai
centri abitati o, comunque in
zone decentrate dove hanno
materiale
sul quale
i ladri
bando pluviali, coperture di
cappelle e quant’altro? Per-
chè, sostengono gli inquiren-
Rubava motoseghe
la facoltà di muoversi a piaci-
mento senza correre il ri-
schio di poter essere scoper-
puntano
ultimamente
ti, il mercato del rame ha
avuto recentemente un note-
vole incremento.
Denunciato un operaio
ti. Nei giorno scorsi hanno due carrai) e che davanti - o tezza di essere al sicuro da Questo materiale viene pa- REVERE. Continui furti di motose-
preso di mira il camposanto comunque nelle vicinanze - ogni pericolo. Tant’è vero gato bene dalle ditte, che lo ghe, decespugliatori, piccoli attrezzi
di Virgilio; nella notte tra ve- vi abbiamo parcheggiato un che hanno cercato addirittu- fondono per poi riutilizzarlo. agricoli. Praticamente tutte le corti
nerdì e ieri i ladri - probabil- furgone sul quale caricare ra di togliere la copertura to- Secondo gli esperti, insom- agricole comprese fra Revere e l’o-
mente la stessa banda - han- poi il materiale. Tutti tubi talmente in rame di una del- ma, sarebbe nato un autenti- spedale di Pieve per sei mesi ne sono
no puntato la loro attenzione pluviali di rame letteramen- le cappelle. Un lavoro parti- co mercato dell’...usato del stati vittime. I carabinieri della sta-
sul cimitero di Quistello, si- te sdradicati da ben 28 cap- colarmente laborioso e diffi- rame da riciclare e immette- zione locale allora non hanno perso
tuato in via Ugo Foscolo, per pelle private. cile, al punto che sono riusci- re nuovamente in commer- tempo. Hanno cominciato a tenere
entrare nel quale non hanno Tubi che - come detto - han- ti a staccar- cio. Dopo questo deprecabile d’occhio un individuo sospetto, un
fatto eccessiva fatica. Non
hanno dovuto infatti forzare
no fatto passare poi attraver-
so il cancello ad un complice
Hanno rubato i tubi ne solo una
parte.
furto abbiamo chiesto se il
Comune ha in animo di pre-
operaio che abita in zona, un vicino
di casa di tutti questi agricoltori, uno
il cancello ma semplicemen- che li ha quindi caricati su pluviali per un quintale Complessi- disporre un impianto di vi- che già era stato arrestato per furto.
te scavalcarlo. E la refurtiva un furgone. Un lavoro che vamente - se- deosorveglianza. Per il mo- Hanno compiuto un controllo a casa
l’hanno poi fatta uscire attra- ha richiesto un certo tempo e mezzo di materiale condo un cal- mento - ha fatto osservare sua, e lui, I.L., non ha potuto fare al-
verso gli spazi del cancello ma che sicuramente non ha colo fatto ie- l’Ufficio tecnico - il progetto tro che mostrare la refurtiva, che i
stesso. Si ritiene che i malvi- preoccupato i malviventi, Il sindaco ri mattina dal tecnico del Co- prevede l’installazione del carabinieri hanno sequestrato e resti-
vente siano entrati da quello che hanno potuto agire del Alessandro mune geometra De Biasi - è servizio solo in alcuni punti tuito ai cinque proprietari. L’operaio
principale (ce ne sono anche tutto indisturbati, nella cer- Pastacci stato asportato circa un quin- nevralgici del paese. è stato quindi denunciato.

LUCCHINI A OSTIGLIA
«Fondi regionali Energie rinnovabili come risorsa REVERE
Truffe via internet
nel Destra Secchia» Pegognaga, folta partecipazione al convegno Ancora una vittima
OSTIGLIA. L’altra sera incontro PEGOGNAGA. Successo per un territorio a vocazione stema agricolo in rapporto al- REVERE. Ancora una vittima delle
con amministratori, presidenti di pieno ha riscosso il conve- agricola. Impianti che posso- la domanda di energie rinno- solite frodi informatiche. L’ultima se-
Pro Loco, imprenditori per la presen- gno sul tema «Energie rinno- no mutare lo scenario rurale vabili, dell’evoluzione delle gnalazione arriva da Revere dove un
tazione dei Piani integrati del Com- vabili e rimozione dei nitra- e la produttività agricola tra- politiche agrarie in relazione uomo ha subìto il furto di quasi cin-
mercio ed altre misure a sostegno ti», promosso da Provincia e dizionale». alla globalizzazione. L’as- quecento euro ad opera di un noto
della piccola imprenditoria. A pre- Comune. Il sindaco Dimitri Nel suo intervento, Giulia- sessore provinciale all’agri- truffatore milanese, già più volte de-
sentare l’iniziativa, di fronte a cento- Melli ha sostenuto che l’agri- na D’Imporzano dell’Univer- coltura, Maurizio Castelli, nunciato, e ancora una volta indivi-
cinquanta persone, il vicepresidente coltura per Pegognaga è sem- sità di Agraria di Milano, ha ha ribadito che la Provincia duato e denunciato a loro volta dai
del consiglio regionale Enzo Lucchi- pre stata un settore economi- toccato alcune questioni con- ha indicato come scelta stra- carabinieri di Revere. Tramite Poste
ni che ha ricordato come l’area del co importante, ma oggi le nesse alla filiera del biogas, tegica della nostra agricoltu- pay, con cui il reverese aveva fatto
Basso Mantovano sia «ricca di tesori problematiche degli impren- in termini di efficienza. «La ra intensiva, la produzione un acquisto online, il truffatore è riu-
nascosti che devono essere scoperti». ditori del primario e degli digestione anaerobica dei re- di cibo; tuttavia anche le bio- scito a inserirsi nel conto corrente e
La Regione Lombardia, ha ricordato amministratori pubblici so- flui e delle biomasse vegetali masse per la produzione di fare una ricarica telefonica e a prele-
Lucchini, ha attivato strumenti fi- no connessi alla creazione di residuali - ha sostenuto la do- energia non sono uno spreco vare denaro contante.
nanziari e fondi come il bando per il un polo energetico locale di cente - migliora la gestione se ben pianificate nel territo- I carabinieri di Poggio Rusco, inve-
commercio nei piccoli comuni, per i produzione di energie rinno- agronomica dell’azienda, fa- rio. Sono intervenuti nel di- ce, hanno tratto in arresto, su ordine
mercati storici, per i distretti cultura- vabili. «Ci troviamo in pre- vorisce l’abbattimento dei ni- battito Alberto Guidorzi del- di esecuzione, un uomo che deve
li e per le infrastrutture «non facen- senza di 4 progetti per il bio- trati, offre opportunità al ter- l’agenzia Agire, il funziona- scontare ai domiciliari 11 mesi per le-
do distinzioni in base al colore delle gas - ha affermato Melli - con ritorio». Giovanni Ferrazzi rio regionale Boccasile, Elisa- sioni e danneggiamenti. Sempre per
amministrazioni, ma premiando il investimenti importanti, ma della stessa facoltà milanese betta Poloni e Stefano Garim- esecuzione di pena è stato arrestato
territorio». anche con qualche timore ha parlato dell’impatto del si- berti. (v.n.) un marocchino a Gonzaga.

IN BREVE Un esercito di volontari


MAGNACAVALLO a controllare gli argini
Discarica abusiva SERMIDE. Nell’incubo del- nini - per depositi di macchie
I carabinieri di la battaglia contro l’onda ne- oleose nel tratto di rive del
Magnacavallo hanno ra si è tenuta ieri l’esercita- fiume che abbiamo controlla-
denunciato un 69enne di zione “Fiumi sicuri 2010” pro- to con un gommone da Bor-
Quingentole e una 54enne di grammata da tempo dalla gofranco a Felonica. Per le ta-
Schivenoglia per attività di Protezione civile. ni di volpi qualcuna è stata
raccolta, trasporto ed Quattrocentocinquanta vo- trovata. Abbiamo aperto la
intermediazione di rifiuti, lontari hanno operato in tre “camera”, bonificato per eli-
senza autorizzazioni. I maxi aree della provincia di minare altri cunicoli, poi
militari sono risaliti a lui Mantova: Destra Po, hinter- chiuso, compattato e messo
grazie al ritrovamento, in land e zona ovest. reti in superficie. Altro lavo-
mezzo a un cumulo di rifiuti I principali compiti asse- ro importante è stata l’elimi-
abbandonati, di fotocopie di gnati sono stati il controllo nazione della maggior parte
documenti con il nome dello degli argini, lo sgombero del- della vegetazione spontanea
stesso che li aveva dispersi. le discariche, l’eliminazione della zona, nascondiglio idea-
Allo stesso tempo è stata delle tane delle volpi, la ricer- le per le tane delle volpi».
sequestrata un’area a ca di depositi di macchie
Borgofranco. oleose.
Claudio Giovannini, presi-
SERMIDE dente del gruppo Vipc di Bor-
gofranco e della consulta pro-
Gara cani da lepre vinciale volontari protezione
civile di Mantova, traccia un
Le sezioni Federcaccia di quadro dell’intensa attività
Sermide, Castelnovo svolta per tutta la giornata.
Bariano e San Pietro In particolare nel cantiere
Polesine, con la Sips di di Sermide, di fronte alla cen-
Rovigo, hanno rinviato, a trale termoelettrica, dove
causa del maltempo di hanno operato 40 volontari
febbraio, a sabato 13 e del gruppo Delta di Borgo-
domenica 14, il 7º Trofeo franco e di quello di Feloni-
Isola Bianchi, gara sportiva ca. «Non sono risultati parti-
per cani da seguita su lepre. colari problemi - dice Giovan-
NC1POM...............27.02.2010.............20:54:56...............FOTOC21

CRONACA
e-mail: cronaca.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.221 - Centralino 0376/3031

STOP AL TRAFFICO I residenti possono entrare e uscire dal centro


Divieti anche a Bagnolo, Virgilio, Porto e Viadana

Niente auto in città dalle 10 alle 18


Deroghe per lavoratori, invalidi e mezzi ecologici. Attivo il numero verde
BRESCIA VERONA

Tangenziale Nord
Tangenziale Nord
Viale Favorita
Viale Verona

Via Brescia
V.le Poggio Reale Tangenziale Nord

Viale Favorita SS 10 PADOVA


A22
Str. Ghisiolo Gli sbarramenti
SP 28
Via Verona - Via Brescia
Via dei Mulini Via Legnago
SS 482 Strada Spalti - Via Verona

Via S. Geminiano Viale di Poggio Reale - Via Verona


P Strada Ghisiolo - Viale della Favorita
SS 482 Via Legnago - V.le della Favorita/Via Ostiglia
Str. Staz. Frassino Via S. Geminiano - Via Ostiglia
FERRARA
MANTOVA Via Olmo - Brennero
Strada Cipata ROVIGO
Str. Stazione Frassino - Via Brennero
Str. Cipata - Via Brennero
CREMONA
P Str. Diga Masetti - Via Brennero
P.le Porta Cerese - Via Brennero / Via Parma
Via Cremona Porta Cerese Str. Diga Masetti SP 28
Via Visi - Via Parma

Via Pilla Str. Dosso del Corso V.le Albertoni Via Bellonci P Via D’Mori - Via Donati
Via Bellonci - Via Nenni / Via Donati
Str. Chiesanuova Via Visi
Ta

Via dei
ng

Toscani SP 28 Viale Albertoni - Str. Lago Paiolo / Via Nenni


.S

V.le Pompilio Viale Pompilio - Str. Circonvallazione Sud


ud

Lago Paiolo Str. Chiesanuova - Str. Circ.ne Sud


SP 57 Via Donati
Via Spiller - Str. Circonvallazione Sud
PARMA Via Rinaldo Mant.no - Str. Circ.ne Sud
Tan SP 29
g. S Str. Dosso del Corso - Str. Circ.ne Sud
ud
SS 62 Via Di Vittorio - Str. Circonvallazione Sud
Via Cremona - Strada Circ.ne Sud / Via Pilla
MODENA SP 29 REGGIO
614BLTR.cdr

È il giorno del blocco al traffico deci- DEROGHE. Lungo l’elenco delle auto cerdoti o ministri del culto di altra reli- Nella cartina l’area del blocco al traffico in vigore dalle 10 alle 18
so dal Comune che aderisce all’azione e delle categorie per le quali non vale il gione; chi deve partecipare a una ceri- Lungo il perimetro, ventiquattro sbarramenti con i vigili
antismog condivisa da un’ottantina di divieto di passare in auto per il centro. monia religiosa o civile non ordinaria, Deroghe per auto ecologiche, invalidi, lavoratori e sportivi
enti del Nord, dopo settimane di sfora- La prima deroga è per le auto elettriche per il tempo necessario alla stessa; le Attivo il numero verde della polizia locale: 800.50.54.54
menti dei livelli di micropolveri consen- e ibride a motore elettrico, gli Euro 5 e pompe funebri; chi è iscritto a un’asso-
titi dalla legge. Niente auto in città dal- quelli a gpl o metano anche in via non ciazione sportiva per manifestazioni
le 10 alle 18: il capoluogo sarà off limits esclusiva. già programmate; veicoli con targa este-
per chi viene da fuori. Chi ci abita po- Poi c’è tutta una serie di lavoratori: ra; chi ha una rimessa o un ricovero pri-
trà liberamente entrare e uscire ma taxisti, veicoli appartenenti a chi svol- vato, i clienti di alberghi e bed & brea-
non potrà spostarsi in macchina tra le ge funzioni di pubblico servizio con con- kfast all’interno dell’area chiusa.
vie della città. 24 gli sbarramenti lungo trassegno sull’auto o certificazione del Lo stop non vale poi per gli invalidi:
il perimetro di Mantova, con i vigili a datore di lavoro che attesti che lo spo- le auto con il contrassegno e con l’inva-
controllare che nessuno sgarri: la mul- stamento non è rinviabile (e cioè chi si lido a bordo possono circolare.
ta è di 78 euro. Per agevolare i cittadini, occupa di luce, acqua, sistemi informati- ALTRI COMUNI. Lo stop è esteso an-
potenziate 3 linee di autobus: la 7, la B e ci, impianti di sollevamento, impianti che a Bagnolo (chiuse via Roma e via
la 9. L’area interessata segue il perime- termici, soccorso stradale, distribuzio- Cavour dalle 10 alle 16), Virgilio (stop
tro disegnato da Circonvallazione Sud, ne di farmaci e pasti per i servizi di solo in via Soresina), Porto Mantovano
strada Lago Paiolo, via Nenni, via Bel- mensa, alimenti e centri commerciali), (blocco in alcune aree di Sant’Antonio,
lonci, via Donati, via Parma, piazzale di lavoratori che rispondono a una chia- Soave e Bancole dalle 10 alle 14) e Viada-
Porta Cerese, via Brennero, Ostigliese, mata di reperibilità oppure artigiani na (stop dalla mezzanotte di ieri alle 7
viale Favorita, via Verona. Per chi arri- della manutenzione con certificato del- di domani mattina del centro storico:
va da fuori sono disponibili 4 parcheg- la Camera di commercio, lavoratori che piazze Matteotti e MAnzoni, vie Manzo-
gi: piazzali Montelungo e Ragazzi svolgono un turno che impedisce di uti- ni, Rocca, Grossi, Cavallotti, Quartieri-
del ’99 (dietro allo stadio), campo canoa lizzare i mezzi pubblici, giornalisti, edi- no, Bonomi, San Filippo, Teatro e Ver-
e piazzale Vittime dei lager nazisti (vici- colanti, fiorai, ristoratori, pasticceri e i di). Adesioni simboliche - cioè semplici
no al cimitero). Soddisfatti i giostrai del commercianti ambulanti. inviti a non guidare - a Borgoforte, Ca-
luna park di viale Te (i parcheggi in zo- Autorizzati al transito anche: medici stel d’Ario, Castellucchio, Curtatone,
na restano accessibili), meno gli orga- e veterinari in visita urgente; operatori Roncoferraro e San Giorgio.
nizzatori di Mantova Comics, rassegna sanitari ed assistenziali, infermieri; per- NUMERO VERDE. La polizia locale
del fumetto del Palabam, alla quale chi sone che devono sottoporsi a terapie ed ha istituito un numero verde per qual-
abita in città può andare solo a patto di esami indifferibili (con certificazione siasi informazione sul blocco antismog:
non rientrare prima delle 18. medica o prenotazione); farmacisti; sa- 800.50.54.54.
NC2POM...............27.02.2010.............20:54:33...............FOTOC21

8 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 CRONACHE MANTOVANE GAZZETTA

INCIDENTE ALLE PORTE DELLA CITTA’

Tenta il sorpasso e sbatte su quattro auto


Motociclista invade la corsia opposta sull’Ostigliese. Se la cava con una gamba rotta
di Gabriele De Stefani
Chi ha visto quella volata in moto sul fi- Senza mai perdere conoscenza, nonostan-
lo della corsia di immissione sull’Ostiglie- te un incidente che lo ha fatto volare a Una carambola
se e l’impatto con quattro auto pensava duecento metri dal punto del primo im- di 200 metri
che per Stefano Sgarbi non ci fossero spe- patto. La carambola è avvenuta ieri pome- A sinistra
ranze. E invece l’uomo, quarant’anni, di riggio alle tre e mezza lungo l’Ostigliese, una delle auto
Soave, se l’è cavata con una serie di frat- nel tratto tra la Corneliani e l’ingresso al- coinvolte
ture alle gambe e con un trauma cranico. la Polimeri Europa riservato ai camion. con le ruote
sgonfie
dopo l’impatto
Al centro
i testimoni
raccontano
l’accaduto
A destra
la moto
per terra
lungo
l’Ostigliese
(foto Fuscati)

Sgarbi stava uscendo da cità molto elevata, su quella to, con una Fiat Cinquecen- lando sull’asfalto, prima ha mion. Una corsa spettacola- cranico riportato dall’uomo.
via Panizza, la laterale dell’O- Suzuki che sembrava una to. La moto di Sgarbi e l’auto urtato la Frontera guidata re, le cui conseguenze avreb- E anche una prima occhiata
stigliese che ospita la sede scheggia, stando al racconto guidata da un ventiduenne da un cinquantaseienne di bero potuto essere ben più se- alla gamba sinistra aveva fat-
della Corneliani. Ha svoltato dei testimoni. E, per lasciar- di Porto Mantovano si sono Borgoforte e poi ha picchiato rie. to temere il peggio. Ma gli
a sinistra per imboccare la si alle spalle quelle macchi- appena sfiorate. Il quaranten- contro una Nissan Micra (a Sul posto gli uomini della esami a cui il quarantenne è
statale. Diretto verso la città, ne che lo stavano rallentan- ne ha perso il controllo del bordo c’erano due sorelle bo- polizia locale del comando di stato sottoposto al pronto
ha preso la corsia d’immis- do, non è rimasto nei confini mezzo e, prima di cadere, è lognesi di ventitré anni, una viale Fiume e un’ambulanza soccorso del Poma hanno ri-
sione, che però era già occu- della corsia d’emergenza, an- andato a sbattere contro la delle quali incinta). La sua del 118. Sgarbi non ha perso levato solo una serie di frat-
pata da un paio di auto. Anzi- dando a invadere quella op- Mercedese Classe A di un set- corsa è durata quasi duecen- conoscenza, ma le sue condi- ture alle gambe. In ogni caso
ché accodarsi e aspettare il posta, riservata a chi esce tantenne di Porto Mantova- to metri, terminando all’al- zioni inizialmente avevano la prognosi non è ancora sta-
suo turno, ha accelerato per dalla città. no. Questa volta l’impatto lo tezza dell’ingresso alla Poli- molto preoccupato i medici, ta sciolta.
un duplice sorpasso. A velo- Immediato il primo impat- ha fatto volare a terra: scivo- meri Europa riservato ai ca- che temevano per il trauma A RIPRODUZIONE RISERVATA

INCIDENTE
Alpinista cade nel canalone
Escursione sull’appennino reggiano con 2 amici
Grave infortunio per un
escursionista di Gualtieri, COMUNE
trasportato con l’elicottero
del Soccorso Alpino all’ospe-
dale di Reggio dopo una sci-
Buoni scuola
volata di più di 200 metri lun-
go il Vallone dell’Inferno, sul
Le domande
crinale in territorio di Colla-
gna. Alessandro Bombarda,
Due immagini
dei soccorsi in via Gandolfo
33 anni, con altri due amici all’alpinista
di Mantova, era partito per ferito Da martedì al 30 aprile
una escursione sulla parete nel è possibile presentare le
nord-ovest del Monte La Nu- reggiano domanda per i buoni scuo-
da. la per il prossimo anno.
I tre erano equipaggiati 118, che ha immediatamente Coordinati via radio e via Il ragazzo è stato messo in corso è dovuto immediata- Le richieste vanno presen-
con abbigliamento da alpini- passato il caso, per competen- telefono dal capostazione del sicurezza e stabilizzato. mente volare al Corno alle tate negli uffici del Comu-
smo, compresi piccozza e za, al Soccorso alpino. In po- Saer di Castelnovo, Stefano Quando i parametri sono ap- Scale, nel bolognese, per un ne di via Gandolfo, al set-
ramponi, ma poco prima del- chi minuti si è levato in volo Rossi, i soccorritori sono riu- parsi stabili, è stato caricato altro infortunio. tore attività educative.
le 13, Bombarda, per cause l’elicottero del Saer dalla sta- sciti ad intervenire in tempi sull’elicottero e trasportato I due amici mantovani di Gli orari: lunedì dalle 8.30
accidentali, è scivolato per zione di Pavullo nel Frigna- rapidi: l’elicottero è soprag- all’Ospedale di Reggio dove è Bombarda sono rientrati a alle 11.30 e dalle 15 alle
più di duecento metri a forte no, ma si è anche messa in giunto sulla verticale dell’in- ricoverato con una prognosi piedi, illesi, assistiti dalla 16.30; martedì, mercoledì,
velocità, finendo contro alcu- moto una squadra di terra, cidente, ed ha individuato il di trenta giorni. Tra l’altro squadra di terra del Saer e venerdì e sabato dalle 8.30
ni alberi. sempre del Soccorso Alpino, ragazzo ferito. Sono stati ca- una volta lasciato il ragazzo dai carabinieri di Castelno- alle 11.30; giovedì dalle
I suoi compagni hanno im- dato che le condizioni meteo lati con il verricello l’equipe alle mani dei sanitari ospeda- vo. (l.t.) 8.30 alle 17.
mediatamente chiamato il stavano cambiando. sanitaria ed il tecnico Saer. lieri, il personale dell’elisoc- A RIPRODUZIONE RISERVATA
NC3POM...............27.02.2010.............20:54:27...............FOTOC21

GAZZETTA CRONACHE MANTOVANE DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 9

Scarcerato tre anni fa grazie all’indulto. Il corpo quasi irriconoscibile dopo 4 giorni in acqua

Trovato morto in riva al lago: è giallo


Pensionato pregiudicato: alle spalle tre stupri ed un’estorsione
Polizia
e protezione
civile; a destra
il recupero
della salma

di Roberto Bo
Aveva accumulato oltre 13
anni di carcere, per stupri ed
estorsioni commessi negli an-
ni Novanta. Un volto noto, so-
prattutto alle forze dell’ordi-
ne, scarcerato grazie all’ulti-
mo indulto, circa tre anni fa.
Renato Galvani, 74 anni, pen-
sionato ed ex salariato agri-
colo, originario di Castelmas- Renato Galvani, 75 anni
sa (Rovigo), residente prima
a San Biagio di Bagnolo San quando abbiamo visto una maggiormente è risultato lante e subito dopo gli uomi- giorni prima. Difficile anche una veloce indagine si è sco-
Vito e poi ultimamente in sagoma immobile sulla riva chiaro che fosse una perso- ni della scientifica e della il riconoscimento. L’uomo perto che si trattava di Rena-
città, è stato trovato ieri mat- del lago. Abbiamo subito pen- na. Abbiamo subito chiama- squadra mobile. Un medico non aveva con sé documenti. to Galvani, la cui ultima con-
tina privo di vita sulla riva sato ad un manichino, ma to il 113». Sul posto immedia- ha constatato il decesso, av- Solo un orologio al polso e al- danna risale a giugno del ’99.
del lago Inferiore a Porto Ca- quando ci siamo avvicinati tamente è arrivata una vo- venuto probabilmente alcuni cuni biglietti in tasca. Da Tre anni e sei mesi per stu-
tena, dietro il Club Nautico. pro, violenza commessa su
Il corpo, avvistato da un’im- una colf di Rapallo di 61 anni
barcazione della Protezione
Civile Padus durante l’eserci-
Con un complice aveva fatto aprire alla donna tre conti correnti e una ditta di pulizie che l’uomo aveva appena as-
sunto. In passato il 74enne
tazione ‘Fiumi Sicuri’, era
per metà in acqua e per l’al-
tra metà sulla riva. Irricono-
scibile, probabilmente morto
Circuì un’incapace: due anni di carcere aveva già subito altre tre con-
danne per episodi analoghi:
due per stupro e una per
estorsione. Ieri pomeriggio
da almeno 4-5 giorni, trascor- Due anni e 3 mesi di carcere e 500 eu- lido con Prati una provvisionale di 4000 zie. Pietro Prati aveva firmato nelle ma- la polizia ha contattato un
si a mollo. Un giallo, sul qua- ro di multa per circonvenzione d’inca- euro alla parte civile - una donna mode- ni della donna un documento con il qua- anatomopatologo per segui-
le la squadra mobile della pace oltre a 4000 euro di provvisionale e nese affetta da sindrome oligofrenica - le si impegnava ad una futura conviven- re l’iter investigativo, che ov-
questura sta indagando. So- danno da liquidarsi in separato giudi- difesa dall’avvocato mantovano An- za more uxorio. I due, insomma, aveva- viamente prevede una prima
no aperte tutte le piste: dall’o- zio. Questa la pena inflitta dal tribunale drea Giubertoni. I due approfittando no approfittato della malattia della loro ispezione cadaverica che pro-
micidio, al suicidio al malo- di Modena a Pietro Prati, residente in dello stato di ritardo mentale della don- vittima per circuirla e avere in tal mo- babilmente sarà compiuta og-
re. Il ritrovamento è avvenu- città, in Strada Lunetta 19. Per lo stesso na le avevano fatto aprire tre conti cor- do la disponibilità di denaro e spassar- gi. Al momento, dicono in
to alle 11.30. «Stavamo facen- reato è stato condannato con lui a 2 an- renti in altrettante Banche e si erano sela. Finiti entrambi a processo con l’ac- questura, non vi sono segni
do l’esercitazione — raccon- ni di reclusione e 500 euro di multa, Sil- fatti consegnare blocchetti di assegni. cusa di circonvenzione d’incapace, so- evidenti per ritenerla una
ta un volontario della Prote- vio Pietro Vecchi, 62 anni, di Novi di Aperte anche alcune utenze di cellula- no stati condannati a 2 anni e 3 mesi il morte violenta.
zione Civile di Mantova — Modena, il quale dovrà poi pagare in so- ri, una utenza fissa e una ditta di puli- Prati, e a 2 anni Vecchi. A RIPRODUZIONE RISERVATA
NC4POM...............27.02.2010.............20:54:38...............FOTOC21

GAZZETTA CRONACHE MANTOVANE DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 11

DISAGIO La vice preside: un brutto episodio


GIOVANILE Presto consiglio di classe straordinario

La rissa a scuola per un ragazzo


Il Bonomi-Mazzolari: forse sospenderemo le due studentesse
di Roberto Bo
LETTERA
Una è tornata a scuola, l’altra è rimasta ta nel passaggio tra l’ora di ginnastica e
a casa. Reazioni diverse da parte delle
due studentesse del Bonomi-Mazzolari,
il rientro in classe. Le due erano finite al
pronto soccorso del Carlo Poma con pro-
Le compagne
protagoniste venerdì mattina di una furi-
bonda lite a scuola. La rissa era scoppia-
gnosi di pochi giorni: botte, graffi e un oc-
chio pesto. «Fatto isolato»
Ieri mattina, nel frattem- Ecco la lettera inviata al-
po, i vertici dell’istituto di la Gazzetta da alcune stu-
L’ESPERTO via Amadei hanno affrontato dentesse del Bonomi.
il caso e convocato un consi- «Esprimiamo disappun-
glio di classe straordinario to per il clamore dato all’e-
fissandolo per i prossimi pisodio. Nella nostra scuo-
Non chiamiamole bad girls giorni. Durante la riunione
saranno valutati eventuali
la si compiono molteplici
e lodevoli iniziative su va-
Sono giovani disorientate provvedimenti da adottare
nei confronti delle due ragaz-
ri fronti: integrazione de-
gli alunni stranieri e di-
ze. Non si escluse la sospen- L’istituto Bonomi-Mazzolari di via Amadei versamente abili, stage e
SEGUE DALLA PRIMA sione. La vice preside Beatri- tirocini, percorsi di educa-
Ex preside del liceo Bel- ce Toreno, ieri mattina, ha bero deciso di risolvere a obiettivi di vita e far riscopri- zione alla legalità, proget-
fiore e docente all’univer- Franco condannato il fatto: «Un epi- suon di calci e pugni. «Non re tutte le loro potenzialità». ti di supporto agli studen-
sità di scienze della forma- Azzali sodio brutto, esecrabile. Noi lo sappiamo ancora — confes- La lite tra le due studentes- ti e alle famiglie in colla-
zione di Venezia, Azzali da pedagogista ci siamo già attivati fissando sa la vice preside — ma al di se, di 17 e 15 anni, era scop- borazione con psicologi e
anni si occupa, tramite il e presiedente un consiglio di classe urgen- là di questo sembra di capire piata venerdì mattina poco progetti educativi per
suo Studio Pegaso, di consu- dello Studio te. Valuteremo». La dirigen- che il problema è a monte, il dopo le 10. Forse le prime combattere la dispersione
lenze e formazione pedago- Pegaso te aggiunge che era la prima fatto è che ci sono ragazzi e scintille in palestra, poi la scolastica. Il fatto descrit-
gico educativa. Il professo- volta che le due ragazze veni- ragazze che non riescono a rissa vera e propria durante to è successo solo in quel-
re, tra l’altro, collabora con vano alle mani, pur essendo- comunicare tra loro. Meno il rientro in classe. Le due so- la determinata occasione.
l’istituto Bonomi-Mazzolari ci da tempo una certa riva- male che si tratta di pochissi- no state separate dalle inse- Possiamo assicurare che
proprio per quanto riguar- lità. A quanto risulta, ma la mi casi isolati. Ecco perchè gnanti, una prima volta, e ogni giorno il clima è ade-
da un progetto educativo ri- le situazioni non sono doni notizia non viene conferma- abbiamo messo in piedi un successivamente anche dal- guato all’ambiente».
volto agli studenti. del destino, ma competenze ta, alla base della rissa ci sa- progetto educativo con lo stu- l’equipaggio del 118, visto Elisa
Perché oggi più che che si insegnano. Questi ra- rebbe un ragazzo. Una que- dio Pegaso e il professor Az- che le schermaglie sono pro- Federica
mai questi episodi avven- gazzi non le hanno impara- stione sentimentale, dunque, zali. I nostri ragazzi vanno ri- seguite sull’ambulanza. Stefania
gono in ambito scolasti- te, il che vuole dire che nes- che le due studentesse avreb- motivati, occorre fissare A RIPRODUZIONE RISERVATA
co? suno gliele ha spiegate. An-
«Premetto che non voglio che l’Oms ha detto che per
entrare nello specifico del prevenire i comportamenti
fatto accaduto al Bono-
mi-Mazzolari, anche se ho
negativi occorre lavorare
di più sulla formazione del-
Paiolo, sindaco e comitato a confronto Turismo, diploma
già avuto contatti con alcu-
ni insegnanti della scuola.
le competenze di vita».
Che cosa può fare la Il fronte del no: serve un parco naturale per 13 nuovi operatori
Parlando in generale direi scuola?
che c’è un problema di edu- «Tantissimo. Per esem- Far diventare l’area del Lago Paio- go. È vero — ha aggiunto — che ogni Cristina Benassi, Elisiane Bianchi-
cazione carente nella no- pio il Bonomi è una scuola lo un parco naturale conservativo. È ettaro sottratto al verde deve essere ni, Chiara Chizzoni, Andressa De
stra società. Non amo il ter- in cui ci sono molti inse- la proposta lanciata da Cristina Car- ricompensato con tre e mezzo in un- Araujo Lauer Palacio, Laura Deside-
mine cattivi ragazzi e quin- gnanti che hanno capito darello, coordinatrice del comitato ’altra zona della città, ma non sareb- rati, Alice Ferri, Nicola Guaita, Fran-
di non accetto l’equazione- l’importanza di certi proget- ‘Salviamo il Paiolo’ durante un in- be la stessa cosa. Perderemmo un cesca Lazzaroni, Stefania Marzolini,
’si comportano male quindi ti. Come Pegaso stiamo fa- contro nella sede della circoscrizione grande valore storico-naturalistico». Marloes Mosterd, Alice Tranquilli,
sono cattivi’. Il comporta- cendo un progetto di consu- di Te Brunetti, organizzato dal movi- La Cardarello e Arnaldo Predari Rossana Variati e Manuel Zacchè so-
mento è sì negativo, ma oc- lenza pedagogica e tramite mento Insieme per Mantova. «Non dell’Associazione civica mantovana no i tredici partecipanti che hanno ri-
corre capire prima di tutto i consigli di classe leggiamo vogliamo dire solo il nostro no alla (altro gruppo anti cementificazione) cevuto l’attestato di partecipazione
perché risulta così frequen- la situazione della classe lottizzazione dell’area, uno dei pochi hanno spiegato che secondo loro un al ‘Corso di formazione in tecniche
te. Ora come Pegaso abbia- con strumenti scientifici e polmoni verdi rimasti a Mantova, altro motivo per cui non avrebbe sen- di sviluppo e promozione delle risor-
mo compiuto una ricerca individuiamo le modalità ma vogliamo far sì che diventi un so la lottizzazione è l’eccessiva ce- se culturali del territorio al servizio
scientifica nell’anno scola- di intervento educativo. Al- parco, dove siano salvaguardate ed mentificazione degli ultimi anni, con del turismo’.
stico 2008-2009 su un cam- cune sono azioni straordi- elencate per i visitatori tutte le pian- numerose abitazioni invendute. Con questo progetto sono stati for-
pione di mille studenti man- narie, i laboratori, altre or- te e gli animali. Il modello a cui c’ispi- È intervenuto anche il sindaco Fio- mati quelli che la Regione definisce i
tovani delle superiori in col- dinarie che vengono porta- riamo è quello di San Francesco, nel- renza Brioni, che ha sottolineato che tecnici del marketing. «La proposta è
laborazione con l’associa- te avanti dagli insegnanti l’omonima località a Rivoltella di De- l’area non è parte del Parco del Min- connessa con lo sviluppo sul territo-
zione volontari di Curtato- durante l’attività didattica. senzano del Garda — ha spiegato — cio. «Sono motivata a recuperare rio mantovano delle progettualità
ne, la Provincia e la fonda- Voglio dire non si tratta di Inoltre l’area del Paiolo è ancora uno Mantova come città d’acqua. Le am- connesse ai distretti culturali, capaci
zione Comunità di Manto- smettere di insegnare italia- dei pochi esempi in Italia di terra ministrazioni precedenti hanno sem- di attivare modalità innovative di va-
va. Dallo studio si evince no o matematica per fare umida, ovvero un luogo paludoso-la- pre visto i laghi come un ostacolo e lorizzazione delle risorse culturali,
che il 50% dei ragazzi inter- educazione, si tratta invece custre com’era in origine quasi tutto una barriera». Il progetto dell’ammi- come volano per lo sviluppo economi-
pellati non ha fatto espe- di sviluppare modalità più il territorio mantovano dove la flora nistrazione e della Pitentino srl, ap- co — ha spiegato l’assessore provin-
rienze di violenza in ambi- forti sul piano educativo fa- non sopporta le variazioni del tasso provato dal consiglio comunale, è sot- ciale alla cultura e al turismo Rober-
to scolastico, il 40% le ha cendo sempre italiano e ma- d’umidità. Un eventuale prosciuga- toposto alla procedura di valutazio- to Pedrazzoli — Il turismo richiede
fatte e l’ultimo 10% non ri- tematica. Un insegnamento mento farebbe morire completamen- ne d’impatto ambientale in Regione. professionalità specifiche e nuove
sponde. Inoltre il 18% è ve- attivo, con partecipazione e te l’area di quello che era il quarto la- Luca Scattolini competenze». (l.s.)
nuto a contatto con la vio- attenzione ai processi emo-
lenza a scuola una sola vol- zionali».
ta negli ultimi sei mesi, il E la famiglia?
15% qualche volta e il 5% «Da un altro studio risul-
spesso». ta che i ragazzi percepisco-
Da dove nasce la violen- no maggiormente l’aiuto
za giovanile? della famiglia e molto me-
«Le aggressioni fisiche so- no quello della scuola. I ra-
no legate alla difficoltà a gazzi che passano molto
reggere i conflitti e i proble- tempo con i genitori hanno
mi. Le relazioni umane so- meno comportamenti nega-
no fatte anche di conflitti, tivi. Quella che manca è
c’è chi li sa reggere e chi una politica di formazione
no, chi ha imparato ad uti- delle famiglie: genitori non
lizzare quello che chiamia- si nasce ma si diventa».
mo “assertività” e chi inve- Punire serve?
ce manca di autocritica e di «La punizione è necessa-
conseguenza afferma se ria dal punto di vista socia-
stesso in modo non control- le, perchè in assenza il com-
lato. Certi soggetti poi man- portamento sembra che
cano di empatia». venga approvato. La puni-
Esiste una medicina? zione è efficace solo se c’è
«La violenza di per sé un’azione educativa. La pu-
condannabile nasce da biso- nizione raddrizza, se c’è la
gni personali che corrispon- risposta educativa, altri-
dono a bisogni di crescita. menti porta a reiterare il
Imparare ad avere fiducia cattivo comportamento».
in se stessi, il controllo del- Roberto Bo
NC5POM...............27.02.2010.............23:09:41...............FOTOC21

GAZZETTA CRONACHE MANTOVANE DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 13

CAMPAGNA Bagno di folla per il ministro


ELETTORALE al palazzetto dello sport di Cerese

La Russa ci crede MODERATI

Zaniboni: siamo noi i ribelli


«Regionali traino Sponsor.
A sostegno
di Zaniboni
è intervenuto
Pezzotta

per il Comune» candidato


a sua volta
come
governatore
della
«Nella corsa delle elezioni regio- tato con grande attenzione». Han- Lombardia
nali sono sicuro che Carlo Macca- no il sapore della benedizione uffi-
ri farà un’ottima figura: auguro ciale le parole con cui ieri sera il
lo stesso agli altri candidati del ministro della Difesa, Ignazio La
Popolo della Libertà, ma lui in Russa, ha salutato l’avvio ufficia-
particolare sono legato da amici- le della campagna elettorale di
zia fraterna e guardo al suo risul- Maccari. L’accordo tra il Patto Nuo- sviluppo di qualità per la
vo di Zaniboni e l’Udc è stato città che porti meno inquina-
Al palazzetto dello sport di posizione: «La nostra gara presentato al pubblico per la mento e più investimenti,
Cerese La Russa, abbandona- non è con la Lega, che sono prima volta. L’occasione è cancellando la logica della
ta qualunque formalità, si è convinto avrà più voti che in stato un incontro organizza- periferia e introducendo mol-
concesso un vero e proprio passato, e così il Pdl. La vera to ieri nella sala Isabella d’E- ti centri e molti poli».
bagno di folla. Tema caldissi- competizione è all’esterno ste, gremita, che ha visto la Appoggio è arrivato da Pez-
mo, quello delle regionali, su con il centrosinistra, ma an- partecipazione di Savino Pez- zotta, che si è detto contrario
cui poche ore prima il mini- che all’interno per fare sem- Bagno zotta, candidato Udc alle Re- «alla attuale logica del fare
stro era intervenuto a Mila- pre meglio». La Russa ha lan- di folla gionali. senza un progetto, senza va-
no, riferendosi in particolare ciato anche la candidatura di Il ministro Ad aprire le danze è però lori, che porta alla corruzio-
al rapporto con il Carroccio, Sodano a sindaco («E’ il mi- della Antonino Zaniboni: «Le ele- ne e allo stallo delle riforme.
che proprio a Mantova sem- glior candidato che potessi- Difesa zioni si avvicinano, e voglio Dopo 15 anni di Formigoni è
bra essere più tormentato mo scegliere»), e si è detto ot- Ignazio sottolineare ancora una vol- arrivato il momento del cam-
che altrove: «Voglio che sia timista sulla possibilità di La Russa ta che siamo noi che ci ribel- bio — ha spiegato — dobbia-
noi sia la Lega si abbia più vittoria nel capoluogo: «Sono con il liamo al sistema di potere mo ricominciare a parlare di
voti, conquistandoli fuori dal- convinto che le regionali fa- candidato dell’attuale amministrazio- giovani, di politiche familia-
la nostra coalizione - aveva ranno da traino». La Russa è sindaco ne: la nostra sarà una vera ri- ri, di sicurezza che passi dal-
detto il ministro - ma anche intervenuto anche su temi di del Pdl voluzione liberale per Manto- l’integrazione e non dall’e-
all’interno della nostra coali- politica nazionale, come quel- Nicola va, che con noi ha la possibi- sclusione. La nostra visione
zione mi piace che la distan- lo dell’immigrazione. «Lo Sodano lità di uscire dal gioco di ter- è lontana dal moderatismo
za rimanga almeno uguale». sciopero? Ha pieno diritto A sinistra re conquistate dai partiti. inetto. Vogliamo una Regio-
Sarà forse perché parlare di chi lavora regolarmente. Ma alcuni Ma perché questo accada è ne coesa, un’Italia unita e in-
competizione tra alleati a son convinto che in piazza ci volontari necessario che noi si parteci- serita in un contesto euro-
Mantova è come gettare ben- saranno molti di quelli che per la festa pi al ballottaggio con l’attua- peo: con la Padania non si ar-
zina sul fuoco che La Russa non lavorano affatto». al palasport le sindaco. Gli interventi che riva da nessuna parte».
sembra ammorbidire la sua Virginia Novellini di Cerese proponiamo sono concreti: Vincenzo Bruno

«Le imprese che hanno subi- relazione — che la Regione


to la crisi, mantenendo l’oc-
cupazione, si aspettano la ri-
La Cna ospita Pezzotta e Penati faccia il massimo che è nelle
sue attuali disponibilità, pre-
duzione dell’Irap dalla Regio-
ne». La Cna alza la voce e si Gli artigiani: abbassate l’Irap vedendo la bassa aliquota
possibile per l’Irap, il 2,98%.
rivolge direttamente ai candi- Per limitarne l’impatto sui bi-
dati governatori Pezzotta Artigiani e Pmi lanci, si limita l’agevolazione
(Udc) e Penati (Pd), propo- L’assemblea alle imprese che nel 2009 han-
nendo loro un disegno di leg- regionale no dichiarato una produzio-
ge regionale. L’occasione è della Cna ne inferiore a 500mila euro».
stata l’assemblea lombarda al Bibiena Non solo: «Come ulteriore
di artigiani e piccole e medie alla quale sono condizione è stabilito che l’a-
imprese, ieri al teatro Bibie- intervenuti gevolazione si applichi sola-
na. i candidati mente alle imprese con una
«Regione e Governo — Pezzotta riduzione dei ricavi di oltre
spiega il presidente della e Penati il 10% e che, al tempo stesso,
Cna lombarda, Fausto Cac- riducono il costo del persona-
ciatori — hanno dato soste- le in misura inferiore ai ven-
gno alle Pmi attraverso gli ti punti percentuali rispetto
ammortizzatori sociali, ma re un alleato delle aziende e Cacciatori — ma è arrivato il alla riduzione effettiva dei ri-
questi non bastano più. Per che non si metta in competi- momento che prenda in con- cavi».
tornare ai livelli produttivi zione con i nostri confidi». siderazione anche le proble- La proposta è stata sposata
pre-crisi serviranno cinque Ma le richieste della Cna matiche delle Pmi». dal candidato del Pd alla Re-
anni e c’è bisogno di un cam- comprendono un accesso più C’è poi la questione Expo gione, Filippo Penati («Il te-
biamento nelle politiche eco- facile al credito, la richiesta 2015: «Noi vogliamo parteci- sto è espressione di un modo
nomiche della Regione». di applicazione dello “small pare attivamente sia all’orga- etico di fare impresa»).
Non solo il taglio dell’Irap business act” e nuovi bandi nizzazione che all’esposizio- Roberto Formigoni non c’e-
per le aziende virtuose: «Ci per incentivare la green eco- ne». ra per «impegni precedenti».
aspettiamo che Finlombarda nomy. «Siamo l’unica Regio- Torniamo ora alla propo- La proposta di artigiani e
(la società finanziaria della ne ad avere un assessorato sta di legge della Cna. «Ci Pmi arriverà anche a lui?
Regione, ndr) possa diventa- all’artigianato — fa notare aspettiamo — si legge nella Vincenzo Corrado

Pronte le case popolari di Formigosa


Assegnazione tra un mese per i 16 alloggi finanziati dalla Regione
Quattro cubi gialli in mezzo al ver- che gestisce le graduatorie degli
de. Sono pronti i sedici alloggi a cano- aventi diritto».
ne sociale costruiti a Formigosa dal- Si pescherà dunque tra le circa 450
la Coopcase Mantova e finanziati dal- famiglie in difficoltà economiche e in
la Regione con 2 milioni 300mila eu- lista d’attesa. Per loro ci sono sedici
ro (l’80% dell’investimento, grazie al appartamenti di 60-70 metri quadrati
fondo del progetto ‘Emergenza case’ e con un garage di 40 che, secondo
varato dal’assessore Mario Scotti, ie- quanto spiegato da Borsatti, saranno
ri presente all’inaugurazione insie- dati in affitto con canoni tra i settan-
me al vicepresidente del consiglio re- ta e i cento euro a seconda del reddi-
gionale Enzo Lucchini e al sindaco to.
Fiorenza Brioni). L’affitto verrà incassato dalla stes-
«Contiamo di assegnarli entro un sa cooperativa, che aveva iniziato i
mese — dice il presidente della coope- lavori nel 2007, dunque prima di sa-
rativa Daniele Borsatti — Per questo pere dell’ok ai fondi regionali. Li ha
I nuovi allogi di Formigosa aspettiamo che intervenga l’Aler, incassati due anni dopo.
NC6POM...............27.02.2010.............23:16:43...............FOTOC21

14 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 CRONACHE MANTOVANE GAZZETTA

VERSO Fermata la formazione di Storace


LE ELEZIONI Malacarne: sospetto il trappolone
Tra i concorrenti per il vertice di via Roma spunta a sorpresa anche l’ex assessore Pdci Monica Perugini

Corsa a sette per diventare sindaco


Sulla scheda ci saranno tredici liste. Giallo per le firme della Destra
di Nicola Corradini I partiti classici In campo
Verrà ricordata come la tornata eletto-
rale dei colpi di scena. Quelli riservati
competizione con una lista ad hoc: Perugi-
ni Sinistra Popolare. Sono dunque in set-
puntano su quattro civici:
dalla presentazione delle liste per le co- te i concorrenti per il posto più importna- Brioni (centrosinistra) Zaniboni, Ciliegi
munali sono parecchi. A partire dalla
candidatura a sindaco a sorpresa dell’ex
te di via Roma: Fiorenza Brioni, Nicola
Sodano, Antonino Zaniboni, Giampaolo
e Sodano Benedini
assessore comunale Monica Perugini (già Benedini, Corrado Andreani, Sergio Cilie- (centrodestra) e Andreani
Pdci, poi Sinistra Popolare) che entra in gi e, appunto, la Perugini.

Acm. Corrado Andreani Civico. Giampaolo Benedini Centrosinistra. Fiorenza Brioni Forum Mantova. Sergio Ciliegi Sinistra Popolare. Monica Perugini

A sostenere i sette aspiran- na con il segretario del parti- Le liste in campo. A soste-
ti cittadini sono complessiva- to, Bruno Minotti, per deposi- gno della Brioni ci sono Pd
mente tredici liste, che pub- tare le firme negli uffici di Riformisti per Mantova (con
blicchiamo integralmente in via Gandolfo. Ma ci sarebbe- socialisti e civici), Insieme
queste due pagine. Per un ro dei sottoscrittori falsi e per la Brioni (verdi e un radi-
candidato sindaco che spun- tutti i documenti sono stati cale), Idv (con l’Api) e Per la
ta all’ultimo giorno utile, un sequestrati dalla polizia. «So- Sinistra Unita (Prc, Per la si-
altro rinuncia per non aver spetto il trappolone — dice nistra, Pdci e altre formazio-
raccolto le firme. E’ il giova- Malacarne — anche perchè ni). Per Sodano si sono schie-
ne avvocato Matteo Alberini si è presentato un esponente rate Pdl (con civici), Lega e
che da mesi aveva annuncia- del Pdl dicendo che tra le fir- Pri. Zaniboni è sostenuto da
to la sua scesa in campo con me c’era anche la sua pur Patto Nuovo e dall’Udc. Cilie-
una lista civica. E c’è anche non avendo mai sottoscritto. gi da Forum. Andreani dalla
un aspirante sindaco ferma- E’ evidente che davamo fasti- Acm, l’associazione civica
to dall’ufficio elettorale del dio proprio al Pdl. Fino alla mantovana. Perugini dalla Centrodestra. Nicola Sodano Patto Nuovo. Antonino Zaniboni
Comune per irregolarità nel- sera prima lo stesso Carlo Perugini Sinistra popolare e
le firme. Si tratta di Walter Maccari ci aveva chiesto di Benedini da Per Benedini sin- chi si rifiuta di seppellire di non dare interpretazioni
Malacarne, candidato indi- allearci e sostenere Sodano. daco. L’architetto, intanto, Mantova, dopo averla ridot- forzate. Sono il candidato di
pendente dalla Destra di Sto- Non abbiamo accettato. Non replica all’attacco del leghi- ta in coma — dice — quanto una lista civica. I contatti
race. Ex coordinatore di Al- darò mai l’indicazione di vo- sta Gianni Fava. «Dall’onore- al fatto di aver cercato in tut- con i partiti sono stati esplo-
ternativa sociale (oggi senza to per Sodano. A questo pun- vole Fava né da chiunque al- ti i modi di essere il candida- rativi, col solo fine di cono-
tessere di partito), Malacar- to meglio votare per la Brio- tro intendo subire diktat o ul- to dei partiti, suggerirei col scere i diversi esponenti».
ne si è presentato ieri matti- ni». timatum e ribadisco: sto con dovuto rispetto all’onorevole A RIPRODUZIONE RISERVATA
NC7POM...............27.02.2010.............23:26:44...............FOTOC21

GAZZETTA CRONACHE MANTOVANE DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 15

VERSO In lizza restano soltanto otto partiti


LE ELEZIONI I bocciati hanno 24 ore per fare ricorso

Niente regionali per Idv, Bonino e Psi


Stop del Tribunale per problemi col numero di sottoscrizioni
Tre liste escluse dalla competizione per il consiglio re- Per i dipietristi le irregolarità sembrano di altra natu-
gionale a causa di irregolarità nelle firme. La commis- ra. In ogni caso i tre partiti avranno 24 ore di tempo per
sione elettorale del Tribunale di via Poma ha fermato le presentare ricorso all’ufficio elettorale della Corte d’ap-
liste per il proporzionale di Psi, Italia dei Valori e Lista pello di Milano. Le formazioni che — almeno allo stato
Bonino Pannella. Per i radicali e i socialisti il problema dei fatti — troveremo sulla scheda elettorale (sistema
sarebbe nel numero insufficiente di sottoscrizioni pre- proporzionale) per il rinnovo del consiglio regionale so-
Pdl Susanna D’Avanzo sentate (ne servivano tra le mille e le millecinquecento). no in tutto otto. Ognuna ha tre candidati. PD Francesca Zaltieri

La data del sorteggio per escluse dovesse presentare no aggiunte Federazione del- Tommaso Tonelli, Daria riani e Cesare Savazzi. della Sinistra) e Filippo Pena-
la posizione che i simboli ricorso la data verrà riman- la sinistra, Verdi e Lega Fiozzi e Marco Lodi Rizzini- A Milano sono stati deposi- ti (centrosinistra), Gian Ma-
avranno sulla scheda è anco- data. Che liste troveremo? Al Nord. Le pubblichiamo in L’Italia dei Valori aveva tati i candidati alla presiden- rio Invernizzi (Forza Nuo-
ra incerta. L’ufficio elettora- Movimento cinque stelle Bep- questa pagina con i nomi dei schierato Cristiano Zanotti, za regionale. Sono sette: Savi- va), Roberto Formigoni (cen-
le di via Poma aveva ipotizza- pe Grillo, Pensionati, Udc, candidati. Per quanto riguar- Francesca Perugini e Bene- no Pezzotta (Udc), Vito Cri- trodestra) e Marco Cappato
to lunedì pomeriggio, ma se Pdl e Pd, che avevano deposi- da le escluse, la Lista Bonino detta Graziano. I socialisti mi (Movimento 5 stelle), Vit- (Lista Bonino-Pannella).
anche una sola delle liste tato il tutto venerdì, ieri si so- Pannella aveva candidato avevano proposto Paolo Ce- torio Agnoletto (Federazione A RIPRODUZIONE RISERVATA

Verdi Norina Daffini Udc Pietro Marcazzan Sinistra Caterina Di Francesco Lega Sandra Buratti
NT4POM...............27.02.2010.............19:06:03...............FOTOC24

32 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 OGGI IN TELEVISIONE GAZZETTA

■ Programmi del giorno ■ Film & Telefilm del giorno

XXI Olimpiadi L’Eredità Striscia John L’inferno I Picari


invernali la Domenica Rambo di cristallo
Lo sci di fondo chiude Continua il successo del Sono Jimmy Ghione In Thailandia John La sera dell’inaugura- I protagonisti della sto-
l’ultima giornata olim- programma condotto e Stefania Petyx (nel- Rambo è ingaggiato da zione, scoppia un incen- ria s’incontrano ai
pica con la massacrante da Carlo Conti. In que- la foto) i conduttori di Sissi un gruppo di missiona- dio in un grattacielo di remi di una galera, per
gara dei 50 km. tecnica sta edizione, per il pub- questa edizione di «Stri- A dare il volto a Sissi è l’attrice romana Cristiana ri cristiani per far loro 138 piani. C’è sotto una espiare le colpe di una
classica. Per l’Italia ga- blico c’è la possibilità di scia» domenicale. La Capotondi, che interpretà una versione ben diversa da scorta in una diffici- squallida speculazione. vita instabile e da truf-
reggia anche Giorgio Di partecipare alla prova puntata è dedicata agli da quella originale di Romy Schneider, più concreta le e rischiosa missione Uno dei primi film del fatori e iniziano così a
Centa, il portabandiera. del «Chi l’ha detto?». animali. e con molti punti di contatto con le donne di oggi. umanitaria. filone catastrofico. raccontare le loro storie.
RAIDUE, ORE 19.00 RAIUNO, ORE 18.50 CANALE 5, ORE 20.40 RAIUNO, ORE 21.30 ITALIA 1, ORE 21.25 RETE 4, ORE 15.35 LA 7, ORE 21.35

RAI 1 RAI 2 RAI 3 CANALE 5 ITALIA 1 RETE 4 LA SETTE DEE JAY TV


6.00 Daydreams - Cortome- 6.00 L’Avvocato Risponde - 6.00 Fuori orario. Cose (mai) 6.00 Prima pagina 7.00 Super partes 6.00 Boston legal - Telefilm 4.50 Australia, Phillip Island 6.00 Coffee & Deejay
traggio (1922) di e con con Nino Marazzita viste) 7.55 Traffico 7.45 I Puffi; C’era una volta... 6.40 Tg4 - Rassegna stampa - Superbike: Round 1 Weekend
Buster Keaton 6.15 Inconscio e Magia Psi- 7.00 Aspettando è domenica 7.57 Meteo5 la terra; Akubi Girl; Twin 6.50 Media shopping Gara 2 - diretta 9.30 Deejay Hits
6.30 Unomattina wek-end - che papà 8.00 Tg5 - Mattina Princess; Angel’s Frien- 7.20 Super partes 6.00 Tg La7 / meteo / orosco- 10.00 Deejay chiama Italia
conducono Sonia Grey, 6.45 Mattina in famiglia - 7.35 Mamme in blog 8.51 Le frontiere dello spiri- ds; Pokemon Chroni- 7.50 Tequila e Bonetti - Tele- po / traffico / informa- Remix
Fabrizio Gatta e Vira conducono Tiberio Tim- 7.45 É domenica papà to - Rubrica di attualità cles; Batman the Brave film zione 12.00 Deejay Hits
Carbone peri e Miriam Leone 8.45 Saddle Club - Telefilm religiosa a cura di Mon- and the Bold; Detective 8.40 Nonno Felice - Sitcom 7.00 Omnibus Week-End 13.30 The Club
9.30 Magica Italia: Turismo & (all’interno quattro edi- 9.20 Riso amaro - Film (1949) signor Ravasi e Maria Conan - Cartoni 9.15 Artezip 9.15 Omnibus Life Week-End 13.55 Deejay Tg
Turisti - con Nicola Pru- zioni del Tg2) di Giuseppe De Santis Cecilia Sangiorgi 10.55 Malcolm - Telefilm 9.20 Agorà - Le piazze d’Italia 10.05 Movie Flash 14.00 Deejay Today Highlights
dente e Federico Qua- 10.00 Tg2 Mattina con Vittorio Gassman, 9.42 Tgcom 11.20 Chuck - Telefilm 10.00 Santa Messa dal San- 10.10 La settimana - a cura di 15.00 I.D. Speciale Wall of
ranta 10.05 Ragazzi cè Voyager - Fai Silvana Mangano 9.45 Media shopping 12.25 Studio Aperto tuario Santissima An- Alain Elkann Sound
10.00 Linea verde Orizzonti - la tua domanda - di Ro- 11.15 Tgr Buongiorno Europa 10.00 Verissimo - Tutti i colori 13.00 Guida al campionato - nunziata (Firenze) 10.25 Movie Flash 15.55 Deejay Tg
conduce Fabrizio Rocca berto Giacobbo 11.45 Tgr RegionEuropa della cronaca - conduce conduce Mino Taveri 11.00 Pianeta Mare - con Tes- 10.30 La pila della Peppa - 16.00 50 Songs Weekend
10.30 A sua immagine 10.40 A come Avventura - con- 12.00 Rai Sport - Notizie Silvia Toffanin (replica) 13.50 SOS: La natura si ribella sa Gelisio Film (1963) di Claude 18.00 The Flow - Speciale Bc
10.55 Santa Messa dal San- dotto da Alessandra 12.25 Telecamere 12.50 Grande Fratello - Pericolo urgano - Film 11.30 Tg4 Autant-Lara con Anna One
tuario Sacro Cuore in Barzaghi 12.55 Racconti di vita 13.00 Tg5 - Meteo 5 (2005) di Dick Lowry 11.38 Vie d’Italia - Notizie sul Magnani, Bourvil, Pierre 18.30 Rock Deejay (Only video)
Como 11.30 Mezzogiorno in famiglia 13.25 Passepartout - conduce 13.40 Grande Fratello con Gina Gershon, Ca- traffico Brasseur 18.55 Deejay Tg
12.00 Recita dell’Angelus da - conducono Amadeus, Philippe Daverio 14.01 Domenica 5 - Show meron Daddo 12.10 Melaverde - conducono 12.30 Tg La7 19.00 Deejay Tivuole - Best of
Piazza San Pietro in Laura Barriales, Sergio 14.00 Tg Regione - Tg3 condotto da Barbara 14.47 Tgcom - Meteo Elisa Bagordo ed Edoar- 12.55 Sport 7 20.00 The Club
Roma Friscia, con Paolo Fox 14.30 In 1/2 h - di Lucia An- D’Urso 16.55 Z la formica - Film ani- do Raspelli 13.00 L’ispettore Tibbs - Tele- 20.30 Dj Stories
12.20 Linea verde - conduce 13.00 Tg2 - Giorno - Tg2 Moto- nunziata 18.29 Grande Fratello mazione (1998) di Eric 13.30 Tg4 - Meteo film 21.30 Via Massena (Long Ver-
Massimiliano Ossini con ri - Meteo 2 15.00 Tg3 Flash L.I.S. 18.50 Chi vuol essere milio- Darnell, Lawrence Gu- 14.05 Donnavventura - News 14.00 Australia, Phillip Island sion)
Eva Crosetta 13.45 Quelli che... aspettano 15.05 Alle falde del Kiliman- nario - Quiz condotto da terman, Tim Johnson 15.05 Documentario - Superbike: Round 1 22.30 Deejay chiama Italia
13.30 Telegiornale - Tg1 Focus 15.40 Quelli che il calcio e... - giaro - conduce Licia Gerry Scotti 18.20 La Pantera Rosa - Cart. 15.35 L’inferno di cristallo - Gara 1; Round 1 Gara 2 Remix
14.00 Domenica In - L’arena - con Simona Ventura Colò 20.00 Tg5 18.30 Studio Aperto Film (1974) di John Guil- 16.00 Regina di spade - Tele- 0.30 The Player - Best of
con Massimo Giletti 17.05 Stadio Sprint 18.00 Per un pugno di libri - 20.40 Striscia la Domenica - 19.00 Mr. Bean - Telefilm lermin e Irwin Allen con film 1.30 The Club
15.30 Domenica In - 7 giorni - 18.00 Tg2 - Meteo 2 conduce Neri Marcorè conducono il program- 19.35 Mr. Crocodile Dundee Steve Mc Queen, Paul 17.55 La signora nel cemento 2.30 Deejay Night
conduce Pippo Baudo 18.05 90° Minuto - conduce 19.00 Tg3 - Tg Regione ma Jimmy Ghione e - Film (1985) di Peter Newman, Fred Astaire, - Film (1968) di Gordon
16.30 Tg1 - L.I.S. Franco Lauro 20.00 Blob Stefania Petyx Faiman con Paul Hogan, William Holden Douglas con Frank Sina-
18.50 L’Eredità - condotto da 19.00 XXI Giochi olimpici in- 20.10 Che tempo che fa - con- Linda Kozlowski, John 18.55 Tg4 tra, Raquel Welch
Carlo Conti vernali - Sci nordico: duce Fabio Fazio con Meillon, Michael Lom- 19.35 Colombo - Telefilm con 20.00 Tg La7 MTV
20.00 Tg1 - Tg Sport Fondo 50 km. maschile Luciana Littizzetto bard Peter Falk 20.30 S.O.S. Tata - replica
9.00 Into the Music
20.40 Affari Tuoi - condotto da mass start 20.32 Tgcom
11.00 Love Test
Max Giusti 20.30 Tg2 - 20.30 20.35 Meteo
12.00 Mtv Essential
13.00 Fabri Fibra In Italia
21.30 21.15 21.30 21.30 21.25 21.30 21.35 14.00 Randy Jacksons Pre-
Sissi N.C.I.S. Presa diretta Amici John Rambo Il Comandante I Picari sents
Regia di Xaver Schar-
FICTION TELEFILMCon Mark Harmon, Mi- La Giustizia TALENT-SHOW Conduce Maria De FILM Regia di Sylvester Stal- Florent FILM Regia di Mario Monicelli, 15.00 Taking The Stage
zenberger con Cristiana Ca- chael Weatherly, Pauley Per- Di Riccardo Iacona,
ATTUALITÀ Filippi. lone, con Sylvester Stallone, TELFILM Con Corinne Touzet, con Giancarlo Giannini, Enrico 16.00 Flash - Notiziario
potondi, David Rott, Martina rette. «Leggenda» - seconda Francesca Barzini, Domenico Julie Benz, Matthew Marsden. Pierre-Marie Escourrou. «Traf- Montesano, Vittorio Gassman. 16.05 Love Test
gedeck. Prima parte. parte. Iannacone. Azione-Usa-2008 (83 min.). fici internazionali». Grottesco-Italia-1987. 18.00 Flash - Notiziario
18.05 10 Of The Best
23.25 Speciale Tg1 - Settima- 22.00 Castle - Telefilm con Na- 23.20 Tg3 - Tg Regione 0.30 Grande Fratello 23.15 Nome in codice: Broken 23.25 Contro Campo - Antepri- 23.45 Reality - Reportage di 19.00 Hitlist Italia
nale del Tg1 than Fillion, Stana Katic 23.35 Tatami - conduce Camila 0.51 Tg5 Notte - Meteo 5 Arrow - Film (1996) di ma news & sport 21.00 I soliti idioti
0.30 Tg1 Notte - Che tempo 22.55 La Domenica Sportiva Raznovich 1.21 Striscia la Domenica (r) John Woo con John Tra- 23.35 Contro Campo - condu- 0.45 Sport 7 22.00 Flash - Notiziario
fa - conduce Massimo De 0.35 Tg 3 / TeleCamere 1.51 Media shopping volta, Christian Slater, cono Alberto Brandi e 1.15 Tg La 7 22.05 Il Testimone
0.55 Applausi - di Gigi Mar- Luca 1.35 Appuntamento al cine- 2.06 Anchorman: la leggenda Samantha Mathis Melissa Satta 1.35 Movie Flash 23.00 Neurovisione
zullo 0.15 Tg2 ma di Ron Burgundy - Film 0.28 Tgcom - Meteo 1.15 Tg4 - Rassegna stampa 1.40 Misterioso omicidio a 24.00 Mtv World Stage
1.50 Sette note. Musica e 0.35 Sorgente di vita 1.45 Fuori Orario. Cose (mai) (2004) di Adam Mckay 1.25 Da zero a dieci - Film 1.28 Clip Parade 6 - Music Manhattan - Film (1993) 1.00 Insomnia
musiche - con Claudia 1.10 XXI Giochi olimpi- viste presenta Richard con Will Ferrell, Chri- (2001) di Luciano Liga- Line ‘10 - Speciale a di e con Woody Allen, 5.40 News - Notiziario
Andreatti ci invernali: Hockey su Matheson uomo ome- stina Applegate, David bue con Pierfrancesco cura di Paolo Piccioli con Diane Keaton, Alan
2.10 Così è la mia vita... Sot- ghiaccio maschile finale ga: «I confini della re- Koechner Favino, Barbara Lerici 2.10 Infernal affairs - Film Alda
tovoce - con Gigi Mar- - Cerimonia di chiusura altà» con Occhi Bianchi 2.42 Tgcom - Meteo 5 3.10 Media shopping (2002) di Wai Keung Lau 3.45 CNN News - Collega-
zullo 5.05 Rainotte: Inconscio e sul pianeta Terra - Film 4.31 Cinque in famiglia - Te- 3.30 The North Shore - Tele- e Siu Fai Mak con Andy mento con la rete Tv
2.55 Superstar Magia Psiche (1971) di Boris Sagal lefilm film Lau, Anthony Wong americana
3.25 Marciando nel buio - 5.50 Videocomic con Charlton Heston; 5.16 Media shopping 4.20 Reunion - Telefilm 3.54 Troppo per vivere... poco
Film di Massimo Spano L’ultimo uomo sulla Ter- 5.31 Tg5 Notte - replica 5.00 Media shopping per morire - Film (1967)
5.10 Homo Ridens ra - Film (1964) di Ubal- 5.59 Meteo 5 Notte 5.15 Windfall - Telefilm di Miche Lupo con Clau-
5.45 Euronews do Ragona - per adulti 5.55 Hot Properties - Telefilm dio Brook

RADIOUNO RADIODUE RADIOTRE RADIO DEEJAY RADIO CAPITAL M20


Gr 6/7/8/9/11/12.40/13/14.30/15.50/17/ Gr 6.30/7.30/8.30/10.30/11.30/12.30/ Gr 6.45/8.45/10.45/13.45/16.45/18.45 News 7/8/9/10/17/18/19/20. A cura di A. 7-10 Il caffè del Weekend con Benny 8.45 5-7 Soundzrise 7-9 The Switch 9-10
18/19/21.35/23/24/1/2/3/4/5/5.30 13.30/15.50/17.30/19.30/22.30 6 Qui comincia 6.50 Mondo 7.15 Prima Sessa, P. Menegatti, S. Salardi, M. Bram- L’oroscopo di Internazionale letto da Ric- Pass Wordl 10-11 Dual Core Anni ‘80
6.05 Corriere diplomatico 6.17 Piane- 6 Tiffany 7.53 Gr Sport 8 Black Out 9 Otto- Pagina 9 Pagina 3 9.30 Uomini e profeti billa Pisoni, A. Prisco cardo Rossi 10-13 Capital Weekend con 11-12 Happy Edition - Dj Osso 12-13 No
ta dimenticato 6.35 Est-Ovest 7.15 Voci volante 10.00 610 Replay 11 Radio2 So- 10.50 Passioni 11.50 I Concerti del Qui- 6 Deejay 6 Tu 7 Weejay 10 Deejay Chia- Doris Zaccone 13-14 Guido al cinema con Stress 13-14 Pop Up - Lauretta 14-15
RADIO

dal mondo 8.40 Il viaggiatore 9.30 Santa cial Club 13 Tutti i colori del giallo 13.38 rinale 13 Il Dottor Djembè 14 Le Musi- ma Italia 12 Deejay Football Club 14 We- Guido Bagatta (replica) 14-17 Super Ca- m2o Club Chart - Molella 15-16 Gamepad
Messa 10.10 Diversi da chi 10.37 Doppio Vasco de Gama 14.30 Catersport 17 Cop- che della vita 14.50 Radio3.rai.it 15 Zazà ejay 17 Weejay con Federico e Marisa 20 pital 17-20 Capital Weekend con Fabio - Tarquini & Prevale 16-17 Song Selecta -
femminile 11.35 Oggi Duemila (ore 11.55 pia Aperta 18 Le colonne d’Ercole 19.52 16.55 Domenica in Concerto 18 La Gran- Deejay Podcast (il meglio della settimana) Arboit 20-21 Capital Dehors selected by Ranucci & Pelusi 17-18 Gabry 2o - Gabry
Angelus S. Padre) 13.30 Il trucco e l’ani- Glam - Moda, avventura, lusso e tempo li- de Radio 19 Suite. Contemporanea 20 22 Cordialmente con Elio e le Storie Tese Tony H. 21-6 Capital Gold Ponte 18-20 G.D.C. - Renée la Bulgara &
ma 14.01 Domenica Sport 20.08 Ascolta, bero 21 Pop Corner 23 Brave Ragazze 1 Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di + Linus 23 Dee Notte 1 Chiamate Roma Capital Game tre appuntamenti al giorno Chiara Robiony 20-21 Beat Box - The Best
si fa sera 20.45 Posticipo Serie A 23.33 Moby Dick School of Rock (r) 2 Due di not- Milano: Da una casa di morti di Janàcek Triuno Triuno (r) 2 Deejay Charts 3 Ciao con Betty Senatore, Giancarlo Cattaneo, Of - Fish 21-22 Millybar - Milly De Mori
Campus 23.42 L’Argonauta 23.50 Oggi te 3 Radio2 Remix solo musica 5 Twilight 23.30 Due sulla strada 24 Esercizi di me- Belli (r) 4 Il Volo del mattino (r) 5 Deejay Mixo, Mary Cacciola, Benny, Doris Zacco- 22-23 La Noche Escabrosa 23-34 KUni-
Duemila 0.25 Brasil 2.05 Canta Napoli con John Vignola moria 3 Notte Classica Chiama Italia (r) ne, Fabio Arboit que 24-1 Elektroset 1-5 Notte Zero DB

SATELLITE
Italia 7 E DIGITALE
Telemantova TERRESTRE
Tele Pace Mantova Tv
Tg 7 7.00 Tg Mantova (8.00) 15.35 Appunti di viaggio/ Rosario 11.00 Il salotto di Gianni
13.30 Tg7 Sport 10.00 Corto: una bella 16.25 Adoraz. Eucaristica 12.30 Agrisette / Noi mantovani
14.00 Viaggiando TV Rubrica giornata 17.00 Gocce di spirito/ Di paese... 14.15 Mn.Doc / Domenica con noi
14.15 Diretta stadio - Ed è subito 11.05 Pane spezzato 18.30 La voce delle donne Rubrica 19.15 Torpedo Blu
goal! Trasmissione 13.05 La Vecia Mantova 19.30 Alla ricerca di Dio 19.30 MnNotizie 20.30, 22
sportiva in diretta 13.25 Un libro, una storia 19.50 Gocce di spirito/ Pietre vive 20.00 Mantovani per esempio
a cura della redazione 13.50 Mondo agricolo 20.25 Ci fu un uomo mandato da 20.45 Replay
di 7 Gold 19.45 L’ultimo miglio Dio Speciale/ Laus Rubrica 21.10 Mantova.Doc
18.00 The Black Stallion Telefilm 22.40 I Grandi Classici 21.00 Giorno del Signore Rubrica 22.40 Dilettanti Show
19.00 Sapori d’autore Rubrica
Un viaggio nel bel paese
alla scoperta di sapori, Radio locali 13 - 19 RADIO ALFA - Notiziari ogni ora dalle 7.00
tradizioni e proposte per il RADIOBASE
Notiziari Italia Estero: alle 20.00
tempo libero 8 - 10 - 11 - 12. 7 Bella la Domenica; 10.30 Santa Messa;
Mantova 103.2 Mhz - Viadana 89,8 Mhz Ore 8 Buona domenica a 60 all’ora; 9 Buo- 12 Makiavelli Premium; 14 100% Italia
19.30 Diretta stadio... ed è subito Streaming - Podcasting na Domenica; 12.30 Numero 1; 14 Dance Week End; 16 Richiedilo a Lei; 18 Super-
goal! Trasmissione RSS: www.radiobase.eu hit; 15 Hit Italia; 16: 29 Chart; 19 Discovery Station Replay; 21 Quelli della Domenica;
Notiziari: ogni ora dalle 7 alle 13 Time machine; 20 Crazy time show; 21.30: 22 House Deluxe.
sportiva in diretta a cura Rassegna stampa: 8.15 29 Chart; 22.30 Tribal side, 23 Mix 70/80.
della redazione 9.15 Favolando con Maria Vittoria Grassi; RADIO LAGHI INBLU - (Mantova 97.15
di 7 Gold 9.45 Pareri Distorti di Roberto Storti; 10 Se- RADIO MANTOVA - 96.900 Mhz Mhz - Suzzara 92.50 Mhz)
23.15 Oltre Rangoon Film ven-Up, 7 giorni di notizie; 11.15 Pareri Ru- Notiziari: 8.30 - 10.30 - 12.30 - 13.30 - 16.30 Notiziari ogni ora dalle 7.00 alle 20.00
dimentali con Rudi Favero; 13 Golden - 17.30 - 18.30 - 19.30. Ore 7.30 Profumo di 6.30 Il pensiero di Mons. Ravasi; 9.45 Don-
drammatico (Gb/Usa, 1995) Week; 19.30 Pareri Distorti di Roberto Stor- caffè; 8.40 Telecomando; 8.50 Mantovap- ne di Dio; 10 Santa messa; 12 Angelus;
di John Boorman, con ti; 20 Platinum Collection; 1 RB Night. puntamenti; 9 In diretta con Elide Pizzi; 14 13.15 Il pranzo della domenica; 15 Tana li-
Patricia Arquette, Spalding RADIO CIRCUITO 29 - MN, CR, BS - FM Stadio Zapping; 18.30 Radio Mantova bera tutti!; 16 60x180; 17.20 Lumière; 17.30
105.800; MO, RE, PR - FM 106.150. sport sera (19.30 - 20.30) Mister Fantasy; 18 Amiche di ieri; 18.30 Ra-
Gray. Durata 1h e 35’ Notiziari locali: dio Jazz; 20 Frammenti di classica.
NT1POM...............27.02.2010.............21:16:41...............FOTOC21

CULTURA & SOCIETA’e-mail: spettacoli.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.237 - Centralino 0376/3031

L’EVENTO COMICS Ricco programma anche per oggi


AL PALABAM La zona è esente dal blocco del traffico

In seimila per fumetti e giochi


E un migliaio di fan ha cantato in coro le canzoni di Cristina D’Avena
ilancio provvisorio di 6mila presenze, l’apertura della manifestazione è anticipa- fumetti italiano (13.30). Si pro- calibro di Angelo Stano, Ca-
B molto più degli scorsi anni, per Man-
tova Comics & Games che s’avvia a
chiudere la V edizione con una giornata ric-
ta alle 9. La giornata di oggi inizia nell’a-
rea games con due tornei di carte per i gio-
catori hot, il Pro Tour Magic formato exten-
segue nel pomeriggio con ‘La
nuova vita di John Doe’, ante-
prima nazionale della nuova
muncoli, Dell’Otto, Fuso,
Checchetto, Pichelli e molti al-
tri. Prosegue il Videogames
CARNET
Arte, ricordando
ca di presenze illustri e novità per gli aman- ded valido per l’accesso al Pro Tour di San serie di Editoriale Aurea, con Party con possibilità di prova-
ti di fumetti e videogiochi. La zona del Pala-
bam non è soggetta al blocco del traffico,
Juan (ore 9), e il Yu-Gi-Oh! Duel Tour 2010
(ore 10.30) per le qualificazioni nazionali.
Roberto Recchioni e Lorenzo
Bartoli (14.30), e con la presen-
re gratis le novità 2010.
Oltre un migliaio di perso- Gianluigi Troletti
tazione della nuova miniserie ne, ieri, al concerto di Cristina
Il presente e il futuro della di Pasquale Rujo e Alessan- D’Avena. Occhi di gatto, Geor- Ricorre oggi l’anniversario
nona arte si svela negli eventi dro Poli per Sergio Bonelli Edi- gie e i Puffi le prime canzoni della morte dell’artista
della mattinata: ‘What’s ne- tore. Divertimento per tutte le in scaletta di una performan- mantovano Gianluigi Troletti al
xt?! Italian Comics 2010-12’, ta- età negli appuntamenti pome- ce applauditissima, che si è quale sarà dedicata
vola rotonda sul futuro dell’in- ridiani. Alle 13.30, per i più pic- protratta per 20 minuti con in- prossimamente una grande
dustria dei comics, con i mag- coli, c’è Kilari Fair Show, termezzi cantati direttamente mostra alla Casa del Mantegna
giori editori italiani, da Sergio evento organizzato da Star Co- dai fans. Che non erano, in in collaborazione con
Bonelli (Sergio Bonelli Edito- mics e Mediaset: Valentina grande maggioranza, giovanis- l’associazione Mantova Arte
re) a Marco M. Lupoi (Panini Ponzone interpreterà le canzo- simi. «Ciò dimostra — ha det- Contemporanea “Francesco
Comics), Gianfranco Cordara ni del cartone animato Kilari. to Cristina — che i cartoni ani- Bartoli”. E proprio Eristeo
(Disney) Marco Schiamone Alle 12.30 torna ‘Le So Tutte!’ mati rendono giovani, voi fra Banali, presidente del
(Edizioni Bd) e molti altri quiz musicale sulle sigle dei 30 anni sarete ancora così». sodalizio culturale, evidenzia
(11.30); ‘Manga Assault’, le no- cartoni animati dagli anni 80 La D’Aveva ha poi invitato sul le motivazioni della rassegna
vità manga del 2010 presenta- ad oggi, seguito, alle 14.30 dal- palco due fedelissimi travesti- espositiva già in cantiere.
te dallo staff Panini Comics la sfilata in costume di Co- ti da Mirko e Licia, i protagoni- «L’idea - osserva - è quella di
(10.30); ‘Gli incubi di Dylan Do- splay Evolution. Nell’area si- sti del cartone ‘Kiss me Licia’ commemorare questa
g’, incontro con Angelo Stano, gning, dalle 10.30, si cimente- per il quale la cantante aveva prestigiosa figura dell’arte
il più raffinato illustratore di In alto Cristina D’Avena e accanto il pubblico al Palabam (foto cap) ranno in disegni live big del vestito i panni dell’attrice. mantovana venuta a mancare
proprio nel pieno della
maturità. La mostra antologica

Una carriera da premio per Enzo Dara Rassegna Blow Up: e alle 20 c’è l’aperitivo punterà a ripercorrere e
studiare in modo completo la
Al Tom stasera va in scena produzione artistica di Troletti,
dal periodo accademico, per
intenderci, sino agli ultimi
Folla al Bibiena per la festa organizzata dall’Accademia lo spettacolo “Sul Confine” approdi. Un modo per restituire
al pubblico l’importanza del
suo lavoro».
Enzo Dara, 50 anni di teatro e ie- trettanto condivise dal pubblico, in dell’aneddoto e dell’ironia. All’Arci Tom di Borgochiesanuova
ri, in un Bibiena affollatissimo, pal- primo luogo dai tanti amici e poi Non si può certo ridurre un continua “Blow up”, il minifestival CASA DEL MANTEGNA
chi compresi, un concentrato di dal popolo del melodramma, molto percorso artistico alla freddez- dei circoli giovanili. Stasera in sce-
emozioni: sue, dell’artista per la ri- ben rappresentato. Il presidente za contabile ma Dara è stato, na ci sarà la compagnia Carrozzeria Parlando di donne
visitazione anche dalle immagini
proiettate, di momenti particolari
dell’Accademia Nazionale Virgilia-
na, Giorgio Zamboni, ha aperto la
in 1500 recite e in 70 ruoli, 400
volte Don Bartolo, 150 Don Ma-
Orfeo che presenterà lo spettacolo
“Sul confine”, vincitore del Premio
e avanguardie artistiche
della straordinaria carriera, ma al- sequenza delle testimonianze. gnifico, più di 100 volte Dulca- delle arti sceniche Dante Cappelletti Oggi alle 17 alla Casa del
mara, lasciando un personalis- nel 2008 (alle 21.30; ingresso gratui- Mantegna di via Acerbi a
Lo ha fatto nel suo ruolo di simo segno interpretativo, to). Lo spettacolo sarà preceduto da Mantova, si parlerà di ‘Donne e
ammiratore fin dai primi pas- avallato dalla critica interna- un aperitivo con videoinstallazione avanguardie artistiche’.
si. L’omaggio di Mantova a li- zionale. Intermezzi gradevoli “Il non luogo”, uno scenario che par- Interverranno: Anna Villari e
vello istituzionale è venuto in- con le giovani voci dei sopra- la di guerra. Le sonorizzazioni sono Melania Gazzotti, curatrici
vece dal sindaco Fiorenza no Coralì Destrijlker e Cecilia di Marco Moioli, i disegni per il tea- della mostra sul Futurismo che
Brioni e dal presidente della Rizzetto (al piano Stefano Gia- tro di Giacomo Trivellini (alle 20). chiude proprio oggi.
Provincia, Maurizio Fontani- vazzi), oltrettutto belle ed ele- Lo spettacolo ruota attorno a due
li. Giordano Fermi, direttore, ganti, applauditissime in ar- uomini che si risvegliano in un luogo MASTER
ha aggiornato sul presente del- due pagine donizettiane e mo- sconosciuto. Dai vestiti sembrerebbe-
l’impegno didattico e registico zartiane, con il fuoco d’artifi- ro soldati ma chi li ha portati lì? Poi Oggi si gioca al Medioevo
di Dara nei progetti del Con-
servatorio Campiani. Roberto
cio finale del rossiniano duet-
to dei Due Gatti. Insomma,
all’improvviso un ricordo li unisce:
il fiume. Con sé trascina il cadavere
con spade e meridiane
Chittolina, critico musicale ed una meritatissima festa, che di un soldato amico contaminato e Oggi in piazza Isidoro 5 al
Enrico Pirondini, giornalista, ha coinvolto anche Ivana, la ucciso dall’uranio impoverito, un ca- quartiere Virgiliana (Apam
hanno raccontato Dara nel re- moglie, sempre al suo fianco: so che l’esercito ha preferito insab- linea 4, fermata Virgiliana), il
pertorio, negli incontri con i si era in un illustre teatro, ap- biare. Intraprenderanno un ‘pericolo- laboratorio scientifico Master
grandi della musica, cantanti, propriato quindi parlare non so’ viaggio nella memoria e si accor- organizza lezioni e laboratori
direttori, registi ma Enzo si è di un red carpet, buono per tut- geranno di essere ‘sul confine’, luogo per costruire giochi medievali.
impadronito della scena con ti, ma di una beneficiata, co- di scelta e di passaggio, tra ricordi da Dalle 15.30 alle 17.30.
la cordialità e semplicità del me la si riservava ai grandi ar- espiare e scarpe bianche da calzare. Per informazioni
dialogo, arricchito dal gusto Enzo Dara e Enrico Pirondini ieri al Bibiena (foto pnt) tisti della scena teatrale. (rda) Info www.carrozzeriaorfeo.it 0376-225724.
NT2POM...............27.02.2010.............21:02:37...............FOTOC21

34 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 CULTURA E SOCIETA’ GAZZETTA

CASTELLARO LAGUSELLO CON TUTTI I SUCCESSI

Prosegue la Fiera di Santa Margherita Alexia stasera è al Moxa Club


Prosegue oggi a Ca- mostra anche macchine e carri agri- Oggi la rassegna Era la regina della dance, prima
stellaro Lagusello la coli, trattori, strumenti d’epoca. Vec- musicale Atmoxfere, di fare la svolta verso soul, blues e
Fiera di S. Margheri- chi documenti commerciali e foto in l’aperitivo domenica- rock, inanellando altri successi
ta, che ieri sera ha vi- bianco e nero illustreranno usi e co- le a base di musica li- Lo scorso anno è uscito il cd ‘Ale &
sto la premiazione del- stumi passati. Alle 11 l’inaugurazio- ve del Moxa Club di c.’, lanciato dal pezzo ‘Biancaneve’,
la gara di torte. Dalle ne ufficiale; seguirà nella sala civica Mantova, prevede scritto per Alexia da Mogol e Mario
9 alle 20 saranno atti- di Castellaro la tavola rotonda su «Il un’ospite femminile. Lavezzi. Ricordiamo agli interessa-
vi numerosi stand coi futuro del vino dell’Alto Mantovano, Sul palco del locale ti che l’ingresso alla serata è gratui-
prodotti enogastrono- fra promozione turistica e produzio- di Boccabusa, alle to.
mici locali. Nelle vie ne di qualità». A seguire, degustazio- 19, ci sarà infatti Ale- Per informazioni rivolgersi al Mo-
del Borgo si rivivrà l’atmosfera an- ne dei capunsei, in abbinamento ai vi- xia. La cantante si esibirà nei suoi xa Club, Piazza Vilfredo Pareto 1-2
Le torte in gara cienne del Foro Boario, con esibizioni ni mantovani. Alle 15 il torneo nazio- Alexia pezzi più celebri e nei brani dell’ul- Centro Direzionale Boma, www.mo-
a Castellaro equestri, animali d’aia e da lavoro. In nale di tamburello Irene Danieli. stasera timo album. xa-club.com. Infoline: 348 0178415.
(foto Lui) è al Moxa club

L’apertura straordinaria ha svelato l’esito dell’intervento conservativo costato 6 milioni


CINEMA
In 500 per la Teresiana “Il Missionario” di Roger Delattre
Un falso sacerdote
Il patrimonio librario ora potrà resistere ancora numerosi secoli che ci regala allegria
ffluenza straordinaria, circa 500 persone, alla Biblio- IL MISSIONARIO (Le Missionaire) di Ro-
A teca Teresiana eccezionalmente aperta per mostrare
in anteprima i restauri che l’hanno tenuta chiusa
due anni. Investendo quasi 6 milioni di euro, è stato realiz-
ger Delattre, con Jean-Marie Bigard, Da-
vid Strajmayster, Thiam Aïssatou. Fran-
cia 2009. Giudizio: **
zato un intervento conservativo delle due sale monumen-
tali, della galleria e del vestibolo facendola tornare bella e Mario esce di prigione dopo aver scontato 7
funzionale come ai tempi di Maria Teresa d’Austria. anni per una rapina di gioielli. Lo attendono i
suoi ex complici giunti a reclamare parte del
Fu la sovrana, infatti, a far- condizioni conservative - ha bottino nascosto prima dell’arresto. Prende
la edificare nel 1780. Ma servo- detto -. Questo patrimonio è tempo, e dal fratello prete, spiritello mingherli-
no ancora fondi. «I lavori sono ‘salvo’ per qualche secolo an- no e svaporato, riceve il consiglio di recarsi in
pressoché terminati, ora va cora». Nonostante i contributi un paesino dell’Ardèche (Massiccio Centrale,
fatta la gara per arredi e alle- di Regione, Provincia, oltre sud orientale), ospite di un vecchio sacerdote
stimenti - ha detto il direttore che del Comune, delle fonda- suo amico. Sennonché il tizio è morto per alco-
Cesare Guerra -. L’apertura è zioni bancarie della Cariplo e lismo, un vizio che pare contagiare l’intera co-
prevista per l’aprile 2011». Il di Cariverona, occorrono co- munità in reazione all’isolamento in cui consu-
direttore dei lavori Barnaba munque ancora finanziamen- ma l’esistenza, e Mario viene preso per il sosti-
Rudi ha illustrato l’intervento ti per recuperare, ad esempio, tuto, peraltro graditissimo, date la prestanza e
conservativo effettuato sugli i globi del Coronelli. Dopo la la risolutezza con cui si muove. Vorrebbe scap-
arredi antichi mentre Carlo riapertura definitiva verran- parsene subito, ma varie circostanze lo tratten-
Federici, esperto di conserva- no realizzati eventi espositivi gono, e la gente gli sta attorno appiccicosa e
zione libraria, ha spiegato il la- all’interno della biblioteca per convinta che possa risolvere molti dei suoi pro-
voro svolto sugli antichi volu- valorizzarne e mostrane al collaborazione degli Amici del- La prima Brioni; assenti invece gli as- blemi. Più alto, più asciutto, forse più bello di
mi delle due sale. «E’ stata fat- pubblico almeno parte dell’ec- le Biblioteche Comunali di visita sessori alla Cultura Paolo Gia- Lino Ventura, Jean-Marie Bigard ha cercato
ta una revisione generale, con cezionale patrimonio che con- Mantova e degli Amici di Pa- alla Teresiana nolio e ai Lavori pubblici Lu- di recuperarne il tipo di recitazione, nei panni
disinfestazione preventiva e serva. Le visite guidate si so- lazzo Te e dei Musei Mantova- (foto Fuscati) ciano Battù, previsti nell’invi- di questo galeotto costretto a nascondersi sotto
depolveratura in un ambiente no succedute per gruppi per ni. Alla prima, alle 10, ha par- to rivolto alla cittadinanza. una tonaca religiosa. Ha assunto la fissità im-
ottimo dal punto di vista delle l’intera giornata grazie alla tecipato il sindaco Fiorenza Paola Cortese passibile dello sguardo di fronte a situazioni
di culto che non conosce, si è reso attento ai det-
tagli e alle infrazioni, ha lasciato trapelare del-

ARTE La scultura mantovana del Novecento l’energia che potrebbe essere esplosiva, ha rive-
lato comprensione per i casi della vita, specie
delle donne vessate in famiglia, o delle idiosin-
crasie confessionali e razziali. Di qui il rici-
A Quistello e Nuvolato omaggio ai grandi artisti del territorio claggio di potenzialità comiche che scaturisco-
no dal contrasto tra maschera e realtà, e tra
E’ stata inaugurata ieri la ficuo ad altre forme espressi- progetto e infine all’opera personaggio e funzione, dall’attesa di una rea-
mostra dal titolo Scultori ve». Oltre trenta gli artisti compiuta, allo scopo di me- zione comportamentale a uno stimolo d’altro
mantovani del Novecento alle- tra i quali Vindizio Nodari glio documentare ed apprez- genere, e dall’adeguazione progressiva a un co-
stita in due sedi espositive, Pesenti, Aldo Andreani, Nen- zare il mondo espressivo dei mune denominatore riconosciuto, secondo il
la Pinacoteca di Quistello e il ci, Mutti, Viani, Seguri, Bel- singoli artisti, la loro sensibi- detto che l’abito fa il monaco. La storia che so-
Museo Gorni di Nuvolato. lintani, Evandro Carpeggia- lità poetica, la personalità sti- stiene e tiene uniti i siparietti paesani non è
«Abbiamo voluto documenta- ni, Fira Caloria, Lanfranco, listica nonché le tecniche di più che una favoletta di ottimismo e buoni sen-
re il lavoro di artisti nati nel Martani, Nordera, Lojero, esecuzione delle opere stes- timenti, abusata e insostenibile, se non fosse
nostro territorio, ma anche Dal Maschio, Lanfredini e Jo- se. per la verve che l’attore mette in mostra. Gli
di quelli che, provenienti da Lanfranco ri. Affiancate alle sculture so- Una scultura La mostra sarà aperta fino equivoci al suo arrivo, l’ammirazione dei poli-
altri luoghi, hanno trovato no presenti, sia nell’allesti- di Vindizio al 18 aprile a Quistello il lu- ziotti locali beoni e buontemponi, il vispo
qui l’ambiente favorevole sivamente alla scultura, sia mento che all’interno del ca- Nodari Pesenti nedì, martedì, mercoledì, ve- chierichetto che gli suggerisce parole e gesti
per potersi esprimere nell’ar- di quelli che della ricerca pla- talogo, disegni, schizzi prepa- nerdì, sabato e domenica dal- come a teatro, i tic dei parrocchiani, la spoc-
te della scultura - ha detto il stica hanno fatto solo un mo- ratori, grafiche e in qualche le 15.30 alle 18.30, a Nuvolato chia del sostituto giovane, sono alcuni dei mo-
curatore Ferdinando Capisa- mento saltuario nel percorso caso anche fotografie di ope- il venerdì, sabato e domeni- menti che regalano un po’ d’allegria. E di que-
ni -. L’esposizione indaga l’o- della loro esperienza, dedi- re importanti non presenti, ca dalle 15 alle 18.30. Info: sti tempi, ridere non è poco. (a.c.)
pera sia di artisti dediti esclu- candosi poi con maggior pro- passando così dall’idea al 0376619974. (p.c)

“Diabolus in musica” sbarca in Scozia se esistono artisti la cui fa-


ma è legata principalmente a
una e una sola creazione, no-
Zunica e Casari alla Concert Hall di Glasgow nostante spesso nel loro cata-
logo brillino altri capolavori,
nel campo musicale un esem-
L’associazione culturale Diabolus in Musi- Paolo Cavinato e Stefano Tre- composizione più celebre di pio lampante di questo feno-
ca sbarca in Scozia. Una collaborazione con visi, Diabolus in Musica non Holst, The Planets, nella ver- meno è rappresentato da Hol-
la Royal Scottish Academy of Music and ha mai smesso di dialogare sione originale per due piano- st e dalla sua suite sinfonica
Drama nata da un progetto internazionale con prestigiose realtà inter- forti e coro. The Planets. I suoi «pianeti»
che promuove la musica dei paesi europei, nazionali. Il 4 marzo alle «Negli ultimi tre anni ho hanno goduto di grande cele-
in questo caso il Regno Unito e l’Italia. 19.45 l’appuntamento sarà al- avuto il piacere e l’onore di brità fra il pubblico di audio-
l’Academy Concert Hall di collaborare alla realizzazio- fili e appassionati di musica
Da anni radicata sul terri- Glasgow, una delle sale scoz- ne di alcuni eventi e concerti che popolava i negozi di di-
torio mantovano con il festi- zesi più importanti, e vedrà per il festival «Eterotopie» - schi tra gli settanta e ottan-
val dedicato all’arte contem- come protagonista il compo- commenta entusiasta la Ca- ta, ma pochi sanno che, in
poranea «Eterotopie, altri sitore inglese Gustav Holst. sari, che a Glasgow eseguirà origine, fu una versione per
luoghi», affiancato da altri in- Titolo suggestivo dell’incon- anche Tombeau de Messiaen due pianoforti. Il progetto
terventi puntuali come il tro: «Virtual and real two pia- di J. Harvey -. L’esperienza è Holst sarà ospite anche del
nuovo corso di creazione au- nos... Musik from the Uk». stata estremamente interes- Leonardo mance che hanno coinvolto festival Eterotopie di que-
dio-video da poco inaugurato Leonardo Zunica, fondato- sante sia per l’alta professio- Zunica un caloroso pubblico, diffici- st’anno, dedicato al binomio
con l’Istituto d’Arte «Giulio re dell’associazione e ideato- nalità e qualità di artisti, mu- al pianoforte le da trovare in certe situa- buio/luce.
Romano» e gli studenti di re di Eterotopie insieme con sicisti e organizzatori con zioni». Per informazioni visitare
composizione del Conserva- Giovanna Venturini, e Fla- cui ho potuto lavorare, sia Per quanto riguarda la il sito www.eterotopie.it.
torio di Mantova, tenuto da via Casari, suoneranno la per la riuscita delle perfor- composizione basti dire che Micol Ferretti
NL1POM...............27.02.2010.............18:31:38...............FOTOC21

STORIE
IL LIBRO PARLATO Ospite fisso del Festivaletteratura
ECCO LA MISSION conta più di cinquecento associati

Carla coordinatrice Clara, record di letture


zelante e instancabile Oltre venti libri all’anno
MANTOVA. Carla Somen- CREMONA. Clara Mola-
sari è la coordinatrice man- schi coordina il gruppo di
tovana del Libro Parlato di Cremona, insieme a Stefa-
Feltre. Si è buttata a capofit- no Rambaldi ed Elena Spel-
to in questo lavoro oltre die- ta. Ha iniziato a donare la
ci anni fa. Ha due figlie. En- sua voce sedici anni fa. Leg-
trambe hanno sposato un ge fino a venti libri all’an-
archeologo ed una di loro no. Di recente anche un’in-
vive in Spagna. L’ultima let- tera enciclopedia della cuci-
tura per il Centro è stata na. Tra le ultime incisioni
La solitudine dei numeri pri- il giallo «Ti amo da morire»
Carla mi di Paolo Giordano. E’ un- Clara di Giancarlo Oliani. La fi-
Somensari ’instancabile organizzatri- Molaschi glia, Annalisa Molaschi, è
coordinatrice ce di eventi e tiene i contat- coordinatrice una nota scrittrice di libri
di Mantova ti con enti e associazioni. di Cremona per ragazzi.

Una voce per riaprire gli occhi


Si cercano volontari per registrare testi destinati a ciechi e disabili
di Giancarlo Oliani
AL MUSEO
arla e Clara. Due donne. Due angeli. Da oltre quindi-
C ci anni la loro voce arriva al cuore dei ciechi, dei di-
sabili. Riempie le giornate dei bambini sfortunati, Il gazebo
Progetto Chiaroscuro
degli anziani parcheggiati nelle lungodegenze, dei para-
blegici. Ma è anche al servizio di chi vuole studiare.
del Libro
Parlato e i quadri si toccano
in piazza
Carla da Mantova e Clara Sordello Il Libro parlato non si occupa
da Cremona sono due mera- Il Centro Baratta durante soltanto di audiolibri. Realizza,
vigliose volontarie del Cen- attrezzato il Festival infatti, opere in braille di qual-
tro Internazionale del Libro Letteratura siasi materia, tar cui matemati-
Parlato, nato a Feltre venti- per i non vedenti del 2009 ca e lingua straniera e libri per
sette anni fa. Una ragazza cie- possiede In alto le scuole di ogni ordine e gra-
ca ha scritto: «Ciò che prima il Logo do, comprese le scuole ele-
era solo immaginazione ora oltre settecento dell’Onlus mentari. Esegue grafici, tabel-
lo percepisco e vedo oltre ciò le, atlanti, piantine e spartiti
che posso sentire». La frase è audiolibri musicali in rilievo. C’è poi il
diventata il simbolo dell’As- progetto «Chiaroscuro», che
sociazione che, a tutt’oggi, ha lo scopo di avvicinare il di-
s’avvale del lavoro quotidia- sabile all’arte pittorica permet-
no di cinquecento volontari tendo di acquistare tramite il
e che ha contatti con quindi- tatto, sensazioni prima percetti-
ci diverse nazioni. Collabora bili solo con la vista. E’ il caso
con scuole, biblioteche, uni- delle riproduzioni tattili conser-
versità, musei, servizi socio vate al Museo Diocesano di
sanitari e privati. La sezione Mantova. Si tratta di otto ope-
mantovana che conta sette re, fissate ciascuna ad un leg-
volontari, è coordinata da gio in plexiglas, che consente
Carla Somensari. E’ nata do- agevolmente la digitazione del
dici anni fa grazie a Caterina quadro. Di fronte ad ognuna un
Zanini Provasoli, fondatrice testo esplicativo a caratteri
del Centro per i problemi del- maggiorati e in braille, nonché
l’anziano ed ora è presenza un’apposita audio guida. Le ri-
fissa al Festivaletteratura produzioni tattili erano state
nella stupenda cornice di inaugurate dal vescovo Busti
piazza Sordello. nel marzo dello scorso anno e
GLI AUDIOLIBRI. La princi- continuano ad attirare numero-
pale attività del Centro è rap- Beppe Severgnini lettore al gazebo del Libro Parlato e Consuelo Battistelli al momento della laurea si visitatori.
presentata dagli audiolibri,
vale a dire la registrazione TESTIMIONIANZA
personalizzata di opere di provino superato il Centro
qualsiasi materia. E’ questo invia un cd contenente la gui-
il lavoro dei donatori di vo-
ce. Alla Biblioteca comunale
- Centro Baratta di Mantova
Consuelo: senza di loro non mi sarei laureata da completa per la registra-
zione. E nello stesso tempo,
sulla base delle esigenze del
sono ben 750 gli Mp3 forniti MANTOVA. «Senza il Libro Parlato con 110 e lode in Lettere, lavora nella di chi non è in grado di leggere con i momento, dall’Ufficio Dona-
dal Centro di Feltre. Il «Ba- non mi sarei mai diplomata e laureata. sede romana dell’azienda informatica propri occhi. Con molti donatori di vo- tori verrà assegnato il primo
ratta» inoltre dispone, al pia- Ho discusso una tesi di carattere so- Ibm. La sua storia è stata al centro del- ce - aggiunge - sono diventata amica e libro da leggere. Al termine
no terra, di una postazione cio-letterario, proprio sul Festivalette- la rubrica”Carriere” della Gazzetta e nonostante la tecnologia oggi supporti della registrazione, inoltre,
completa per non vedenti o ratura di Mantova, e i donatori di vo- poi in tv. Prima alunna e poi studentes- in modo quasi totalizzante un non ve- viene inviata al donatore di
ipovedenti che permette di ce, bravissimi e qualificati, si sono do- sa modello con una passione per lo dente, per testi difficili da reperire mi voce una scheda di valutazio-
leggere direttamente i libri e vuti sorbire testi di grammatica latina, sport e la cultura che la malattia degli rivolgo ancora a loro. Tecnologia, pe- ne che ha l’obiettivo di mi-
le riviste proprie della biblio- letteratura, registrandomi anche testi occhi non ha mai intaccato. «Nel corso raltro, che è subentrata in modo mas- gliorare la qualità tecni-
teca o salvarli per un succes- di filologia romanza...letture non pro- degli anni - commenta ancora Consue- siccio nei mei ultimissimi anni di uni- co-espressiva degli audioli-
sivo utilizzo. Non solo. E’ an- prio amene». lo - c’è stato un miglioramento notevo- versità per cui posso senz’altro dire bri.
che possibile utilizzare la E’ la testimonianza di Consuelo Batti- le della qualità delle registrazioni. E che la mia preparazione è passata pro- Per coloro che fossero inte-
barra braille, navigare in In- stelli, 32 anni, di Mantova. Laureata questo non può che favorire lo studio prio attraverso i testi del Centro». ressati (l’Associazione spera
ternet con l’ausilio di un let- siano molti) questi i recapiti:
tore di schermo e utilizzare Centro Intenazionale libro
la postazione di lavoro per siva ed una voce in grado di essere dotati di un personal sa a terra per evitare che du- mini guida per l’aspirante do- parlato «A.Sernagiotto»,via
predisporre i propri testi. modularsi cambiando tono computer, di una buona cuf- rante la registrazione ci sia- natore. E’ previsto anche un Monte Grappa, 6 - 32032 Fel-
DONATORI DI VOCE. Ma tor- quando necessita: il rispetto fia microfono, allo scopo no fastidiosi e sgradevoli di- provino con due fasi di valu- tre (Belluno». Telefono:
niamo all’appello lanciato al- della punteggiatura ha un mantenere costante la distan- sturbi. Sul sito www.libro- tazione: prima di tutto l’a- 0439/880425. Fax: 0439.847288.
l’inizio: donatori di voce cer- ruolo importantissimo nella za dalla bocca e di controlla- parlato.org si possono trova- spetto espressivo (se è negati- Oppure: www.libroparla-
casi. Il Libro parlato indivi- gradevolezza dell’ascolto. Ci re che l’impianto elettrico al re tutte le istruzioni per sca- vo la comunicazione è imme- to.org. Per Mantova: Carla
dua alcuni requisiti: possede- sono poi i requisiti per così quale sono collegate le appa- ricare il modulo-domanda e i diata) e poi quello tecnico re- Somensari: carlasomensa-
re una lettura chiara, espres- dire tecnici: occorre infatti recchiature possieda la mes- testi del provino oltre ad una lativo alla registrazione. A ri@gmail.com.
NS1POM...............28.02.2010.............00:26:01...............FOTOC21

SPORT
e-mail: sport.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.226 - Centralino 0376/3031

di Massimo Biribanti
BERGAMO. Altro che «l’o-
perazione aggancio» auspica-
ta da Serena alla vigilia. Il
Mantova, esattamente come
all’andata, manca l’occasio-
ne per battere e raggiungere
in classifica l’Albinoleffe,
che scappa invece a +6. E’
passato un girone, insomma
e siamo sempre lì. Quando
c’è un match che può dare
una svolta alla stagione, i
biancorossi puntualmente lo
falliscono e si ritrovano con
l’acqua alla gola. Il fatto è
che adesso alla fine del cam-
pionato mancano 15 partite e
i margini di errore sono dun-
que ridotti. In sala stampa lo
dice Serena e lo ripete Maga-
lini, che per la verità lo fa da
un pezzo: «Avanti così si re-
trocede». Aggiungiamo noi
che si rischia di sparire dal
calcio.
Al di là delle scelte discuti-
bili del mister, ciò che fa ma-
le è vedere all’Atleti Azzurri
d’Italia una squadra che non
riesce a reagire dopo aver su-
bìto gol. In un momento cru-
ciale della centenaria storia
biancorossa, è inaccetabile
che si falliscano in serie sul
piano caratteriale tre trasfer-
te come le ultime a Trieste,
Reggio Calabria e Bergamo.
Tre scontri diretti contro av-
versari in piena crisi (l’Albi-
noleffe arrivava da tre ko
consecutivi) nei quali il Man-
tova è riuscito nell’impresa
(perché tale va considerata)
di rilanciare squadre in gran-
dissima difficoltà, regalando
loro punti che da qui a qual-
che mese potrebbero rivelar-
si vitali.
Lo spettro della retroces-
sione è lì davanti, sempre
più reale e concreto: bisogna
rendersene conto alla svelta
o sarà troppo tardi. Perché
non sempre si potranno bat-
tere le prime della classe per
risollevarsi (ma è proprio ciò
che bisognerà fare sabato al
Martelli contro il Lecce capo-
lista) e non sempre si riu-
scirà a vincere fra le mura
amiche. E se anche lo fosse,
potrebbe non bastare. Mon-
donico, guardando in casa
propria, ieri ha detto che
«non basteranno 50 punti
per salvarsi». Il che significa
che il Mantova deve farne 22
in 15 gare. E non sono pochi.
A RIPRODUZIONE RISERVATA

Campionato serie
2010/2011
LA CLASSIFICA
Occhi puntati sulla Promozione
B
LECCE 48

27ª giornata
BRESCIA
SASSUOLO
45
45
Derby tra Castiglione Fc e Castei
CESENA 44
GROSSETO 43 MANTOVA. Nel giorno in
cui la Castellana va a far visi-
Risultati ANCONA (-1) 43
ta al Castellarano, gli occhi
EMPOLI 40
di tutti gli appassionati dei
ANCONA-GALLIPOLI 3-1 TORINO 38 dilettanti sono puntati su
FROSINONE 38 Calcinato dove il Castiglione
GROSSETO-CROTONE 0-4 CITTADELLA 36 Fc ospita il Casteisangiorgio
LECCE-TRIESTINA 1-1 MODENA 36 del nep tecnico Bizzoccoli. In
ALBINOLEFFE 35 Eccellenza il Volta al Borgo
SALERNITANA-PIACENZA 1-0
VICENZA 35 Stazione vuole battere l’Orsa
ALBINOLEFFE-MANTOVA 1-0 CROTONE (-2) 35 Cortefranca mentre il Casti-
ASCOLI 33 glione Fc chiede strada alla
CESENA-ASCOLI 1-0 Gandinese. Castellucchio in
GALLIPOLI 33
EMPOLI-MODENA 3-0 trasferta col Seriate per rias-
TRIESTINA 32
saporare il gusto della vitto-
PADOVA-TORINO 0-1 PIACENZA 30 ria. In Prima categoria la fa-
REGGINA 29 vola Virtus sarà impegnata
SASSUOLO-BRESCIA 0-2
MANTOVA 29 in quel di Borgo Angeli con-
VICENZA-CITTADELLA 0-2 PADOVA 28 tro un San Lazzaro bisogno-
REGGINA-FROSINONE oggi SALERNITANA 21 so di punti salvezza. Fabio Ragnoli (Castiglione Fc)
207CLMA.cdr
NS2POM...............28.02.2010.............00:26:06...............FOTOC21

36 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

ALBINOLEFFE MANTOVA
3-4-2-1 1 0 4-3-2-1
PRIMO TEMPO: 0 - 0
Rete: 12’ st Cristiano

27 PELIZZOLI 6 31 HANDANOVIC 6,5


88 CIOFFI 6 77 SALVIATO 5
26 SALA 6 5 NOTARI 6,5
16 LUONI 6 71 GERVASONI 6
24 PERICO 6 44 LAMBRUGHI 5,5
14 Garlini dal 30’ st 6 4 SPINALE 5,5
58 HETEMAJ 5,5 91 Nassi dal 29’ st 5
74 PASSONI 5,5 14 GRAUSO 6
18 CRISTIANO 7 16 CARRUS 6
19 Bergamelli dal 22’ st 6 20 LOCATELLI 6
21 LANER 6 8 NICCO 6
3 BOMBARDINI 7 23 Rizzi dal 16’ st 5
28 RUOPOLO 6 81 PELLICORI 5
8 Cisse dal 37’ st S.V. 9 Cavalli dal 37’ st S.V.
All.: MONDONICO All.: SERENA

ARBITRO: Tozzi di Ostia


A DISPOSIZIONE
82 Layeni, 6 Previtali, 1 Bellodi, 32 Fissore,
7 Cia, 32 Torri 17 Mondini, 21 Abate

NOTE
Ammoniti: Passoni, Carrus, Spettatori: 3.364 (2.512 abb.)
Gervasoni, Hetemaj, Incasso totale: 9.876 euro
Bombardini Recupero: 1’ pt, 4’ st

Davide Carrus prova


la conclusione ma Pellizzoli c’è
A destra Simone Cavalli
(foto servizio a cura di Saccani)

CALCIO SERIE B

Il Mantova perde senza reagire


Acm bene solo in avvio, all’Albinoleffe basta un gol di Cristiano
dall’inviato Massimo Biribanti gna applausi. nervosa, l’aspetto grave è
SBADIGLI. Col passare dei che il Mantova non denota
BERGAMO. Il Mantova esce a capo chino anche dall’A- minuti il ritmo cala ulterior- reazione.
tleti Azzurri d’Italia, confermando la sua allergia alle mente e la gara - già non spet- I CAMBI. Serena cambia
trasferte e soprattutto agli scontri diretti. I biancorossi tacolare - scade. Da segnala- immediatamente (16’) asset-
giocano un discreto primo tempo, poi a inizio ripresa re soltanto un’uscita di Han- to inserendo Rizzi per Nicco
vanno sotto e non riescono a reagire. Brutta roba. danovic sui piedi di Laner e e passando al 4-4-1-1, con Spi-
un intervento dello stesso Ja- nale largo a destra. I tifosi vo-
LA SORPRESA. Serena pre- ri, che non inquadrano la sko che devia in corner un levano una punta e contesta-
senta il Mantova con il porta dal limite. colpo di testa dell’ex Cioffi. no furiosamente il mister.
4-3-2-1 (meglio noto come al- BRIVIDO. Sull’altro fronte LA SVOLTA. La ripresa si Non hanno tutti i torti, nel
bero di Natale) e due trequar- l’Albinoleffe difende coi den- apre con lo stesso tema tatti- senso che forse la ricerca del-
tisti dietro l’unica punta Pel- ti, raddoppia costantemente co: Mantova più propositivo l’ampiezza poteva essere su-
licori. Il dubbio della vigilia la marcatura su Locatelli e ma spuntato, Albinoleffe vo- bito associata all’ingresso di
Nassi-Nicco è dunque risolto punta tutto sui contropiede tato alle ripartenze. Al 12’, un’altra punta per avere due
in favore del secondo, per innescati dalle spizzate di però, c’è la svolta: i bianco- torri in mezzo all’area a rac-
avere una squadra più coper- Ruopolo e da un Cristiano rossi subiscono l’ennesimo cogliere eventuali cross.
ta. L’immancabile sorpresa che domina la fascia sini- gol stagionale su palla inatti- ALL’ANTICO. Fatto sta che
settimanale è l’utilizzo di Nic- stra. I seriani vanno vicinis- va. L’autore è Cristiano. l’unico effetto è un gol fallito
co come trequartista, mentre simi al gol a metà tempo, NIENTE REAZIONE. A par- da Rizzi, che cicca il sinistro
Carrus gioca mezzala. quando Handanovic si guada- Simone Salviato in un contrasto aereo con l’Albinoleffe te qualche minuto di scossa al volo da ottima posizione.
TUTTI CENTROCAMPISTI. Così alla mezz’ora Serena
La vecchia volpe Mondonico, torna all’antico: dentro Nas-
dal canto suo, ha studiato be- «Ero sempre da solo contro due-tre difensori ma è il mio ruolo e potevo fare qualcosa di più» si per Spinale e Mantova di
ne il Mantova e ha capito nuovo col 4-3-1-2.
che intasare gli spazi a metà
campo limita la pericolosità
dei biancorossi. Ecco allora
un Albinoleffe con il modulo
Pellicori: non abbiamo messo abbastanza cattiveria AL SODO. Dall’altra parte
Mondonico bada al sodo: pri-
ma il difensore Bergamelli al
posto di Cristiano, quindi
3-4-2-1 e Ruopolo unica pun- BERGAMO. «Ci abbiamo creduto ancora una volta fanno allungare om- Garlini per Perico. Ma non
ta. Fatti i conti, le due squa- poco». Alessandro Pellicori non ac- bre scure sulle capacità del Mantova solo: Laner arretra a metà
dre schierano la bellezza di campa scuse per la battuta d’arresto di risollevarsi una volta per tutte. campo e il modulo diventa
11 centrocampisti (5 il Manto- del Mantova allo stadio “Azzurri d’I- «Paghiamo ancora una disattenzione un 5-3-1-1. Più chiusi di così...
va, 6 i seriani): un autentico talia” di Bergamo. «Avevamo inizia- — va avanti nell’analisi Pellicori —. ULTIME SPERANZE VANE.
record che non promette cal- to bene — analizza l’attaccante, tor- Dobbiamo per forza cercare di elimi- Nel finale Serena dà spazio
cio spettacolo. nato titolare dopo essere partito dal- narle. L’Albinoleffe dal canto suo ha anche a Cavalli per Pellicori:
L’ACM CI PROVA. I bianco- la panchina nella sfida di sette giorni fatto l’onesta partita che potevamo i biancorossi lanciano pallo-
rossi almeno ci provano e prima contro il Sassuolo —. A parte aspettarci. E’ una squadra solida e ni su palloni in avanti ma i
partono con grande autorità, una parata di Handanovic non aveva- quadrata che riesce sempre a salvar- giganti della difesa avversa-
mentre i padroni di casa (re- mo corso rischi particolari. E’ vero si. La conosciamo». ria hanno sempre la meglio.
duci da tre ko) sono molto che non avevamo creato molto nem- Pellicori non accampa scuse nem- Al 47’ ci potrebbe stare un ri-
prudenti. Nei primi venti mi- meno noi ma una gara di questo tipo meno per la sua prestazione. «La gore per mani di Garlini su
nuti pungono due volte Car- ci sta. Un match in cui si gioca nor- gamba inizia ad esserci — racconta il cross di Lambrughi, ma l’ar-
rus (bella parata di Antonio- mali. In queste circostanze però biso- centravanti — e la condizione non bitro Tozzi non fischia. I tifo-
li e quindi parte alta della gna essere più cattivi, dal momento può che migliorare, oggi (ieri, ndr) è si mantovani sì.
traversa), poi Nicco e Pellico- che anche un punto aiuta a fare clas- stata dura perché mi sono trovato A RIPRODUZIONE RISERVATA
sifica e tenere alto il morale». spesso in mezzo a due o tre difensori
Il gol dell’esterno Cristiano, inve- da solo, però è il mio ruolo e potevo
Alessandro Pellicori prova a rendersi pericoloso ce, è stato un duro colpo. Le trasferte fare qualcosa di più». (ale)
NS3POM...............28.02.2010.............00:26:12...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 37

«Nicco trequartista non l’ho inventato io ma non è un problema di uomini o modulo»

Serena: così si retrocede


«Senza intensità e aggressività andiamo in crisi»
dall’inviato Si arriva alle spiegazioni.
Dalla scelta di portare Loca-
Alessandro Taraschi telli al fianco di Pellicori e in-
serire come trequartista Nic-
BERGAMO. Un altro Man- co a quelle delle sostituzioni.
tova sfibrato formato trasfer- «Nicco lì non lo invento io —
ta. All’Albinoleffe basta esse- dichiara il mister — era per
re più attento per strappare i garantire a Tomas ancora
tre punti ai biancorossi. «Ma più libertà d’azione e allo
non è una questione di chi stesso tempo coprirci me-
scende in campo o di modulo glio. Dopo lo svantaggio ho
— evidenzia mister Michele scelto di provare ad allarga-
Serena —. Noi andiamo in re il gioco passando al 4-4-1-1
difficoltà quando non ci met- con Rizzi esterno. E’ andata
tiamo intensità e aggressi- discretamente ma non c’è sta-
vità». Due qualità emerse ta incisività. Successivamen-
una settimana prima contro te ho messo anche Nassi e Ca-
il Sassuolo e incomprensibil- valli per provare a creare dif-
mente assenti ieri. «Al Mar- ficoltà alla difesa dell’Albino-
telli si vede una squadra di- Michele Serena in panchina leffe con la velocità». Jasmin Handanovic in un goffo intervento
versa rispetto a quella che Secondo il tecnico la chia-
gioca fuori casa, da dove tor-
niamo un’altra volta a mani
e rendersi conto che se non
lo facciamo tutti e se non ci
ve rimane comunque un’al-
tra. «Deve esserci più cattive-
Le pagelle del Mantova
vuote per una disattenzione
su calcio piazzato. Bisogna ri-
esprimiamo come in casa qui
si rischia di retrocedere». Se-
ria anche fuori casa. A inizio
torneo facevamo meglio fuo-
Poca verve sulle fasce
cordarsi però che i tifosi ci rena insiste sull’attenzione. ri che in casa. Ora il trend si di Massimo Biribanti
vedono lo stesso». Pensare «Perché le due squadre si so- è invertito». Sabato si torna
che i primi minuti avevano no equivalse, la differenza in città, c’è il Lecce capoli- 6,5 HANDANOVIC
fatto ben sperare. «Abbiamo l’ha fatta l’attenzione, che pe- sta. Vitale confermarsi “am- Nel primo tempo è bravo e fortunato a evitare il
cominciato in modo diverso raltro avevo già richiamato mazzagrandi”. «Ma questo gol. Nella ripresa non può nulla su Cristiano.
da Reggio Calabria (dove l’A- nell’intervallo. Le palle gol non deve diventare il nostro Nel conto anche un’uscita a vuoto.
cm subì immediatamente, del resto le abbiamo avute solo motto, perché senza col-
ndr), non eravamo arrende- anche noi. Pure dopo lo svan- pi esterni si retrocede». 5 SALVIATO
voli. Ma bisogna dare di più taggio, con Rizzi». A RIPRODUZIONE RISERVATA In affanno dall’inizio, Cristiano e Bombardini a
turno gli fanno passare un brutto pomeriggio.

6,5 NOTARI
Il tecnico seriano elogia i suoi: bravi noi ad imbrigliare gli avversari Il capitano sbroglia diverse situazioni delicate
e nel complesso merita la palma di miglior
MINUTO PER MINUTO
- 3’ pt: Pelizzoli para su Carrus. Sinistro
«I tre punti sono meritati» biancorosso.

6 GERVASONI
poco angolato da posizione defilata.
- 10’ pt: parte alta della traversa. Cross
Mondonico: il Mantova si salverà L’ex di turno fa il suo al centro della difesa, sen-
za brillare ma anche senza sbavature.

Lambrughi. Zuccata di Carrus a palombella BERGAMO. Uno dei pochi va visto ieri allo stadio Az- 5,5 LAMBRUGHI
che accarezza il legno alto. a presentarsi in una sala zurri d’Italia lo abbia deluso, Da due-tre gare non è brillante sul piano fisico
stampa quasi deserta è l’alle- Mondonico risponde sicuro: come qualche tempo addietro. Tiene in difesa
- 17’ pt: prova a far da solo Nicco. Recu- natore dell’Albinoleffe Emi- «Diciamo che mi limito a di- ma non spinge molto.
pera palla al limite e batte. Troppo esterno. liano Mondonico. La gara tra re che stavolta ho visto un
i seriani e i biancorossi era grande Albinoleffe — preci- 5,5 SPINALE
- 24’ pt: Laner vicinissimo al gol. Riceve stata dipinta anche come la sa il tecnico — che è stato ca- Nel primo tempo è fra i più positivi, nella ripre-
da Ruopolo. Si gira su Salviato e tira da due sfida tra il tecnico più anzia- pace di imbrigliare bene il sa Cristiano lo beffa in occasione della rete
metri. Colpisce Handanovic e la palla lenta- no, appunto Mondonico, e Mantova ed impedirgli di es- che decide il match.
mente sfila sulla linea prima di uscire. quello più giovane del cam- sere pericoloso. Quindi prefe-
pionato, ovvero Michele Se- risco dire che ha vinto l’Albi- 5 NASSI (dal 29’ st)
- 32’ pt: Handanovic chiude bene Laner. rena. La sfida tutta persona- noleffe piuttosto che abbia Non ha impatto sulla partita nell’ultimo quarto
Ottimo inserimento del trequartista sull’assi- le è stata vinta dal tecnico perso il Mantova, e do molti d’ora di speranza.
st di Ruopolo. Puntuale Jasko a terra. cremonese che ha colto tre meriti ai miei ragazzi».
punti importantissimi per il La domanda di rito è sem- 6 GRAUSO
- 6’ st: largo dai 17 metri Carrus. Di pri- suo Albinoleffe: «Noi veniva- Emiliano Mondonico (Albinoleffe) pre la stessa: questo Manto- Ordinato e diligente come al solito, fa la sua
ma intenzione manca la porta. mo da tre sconfitte consecuti- va secondo Mondonico si sal- parte davanti alla difesa senza strafare.
ve — afferma Mondonico — si mai commesso errori e vo- verà? «Stiamo parlando di
- 12’ st: Cristiano insacca la palla vagan- e non nego che temevamo pa- levamo a tutti i costi uscire una formazione che solo set- 6 CARRUS
te. Punizione dalla trequarti. Pallone spizza- recchio il Mantova perchè da questo momento negati- te giorni fa ha sconfitto il E’ il più pericoloso in zona gol e la sua prova a
to e toccato da Ruopolo. Ci si fionda Cristiano l’avevamo fatto seguire con- vo. Già nella prima frazione, Sassuolo — sorride sornione metà campo è da considerare positiva.
da sinistra e mette dentro di potenza. tro il Sassuolo e ne avevamo secondo me, avremmo meri- — di conseguenza credo ab-
tratto l’impressione di una tato il gol — continua l’alle- bia dimostrato di possedere 6 LOCATELLI
- 19’ st: Rizzi malamente al volo. Da buo- squadra in salute. Il primo natore dell’Albinoleffe — è dei valori. Ripeto, stavolta Dai suoi piedi nascono le poche azioni convin-
na posizione non indovina la battuta. tempo forse abbiamo dato arrivato solo nella ripresa ha incontrato forse un Albi- centi biancorosse. Non è però nella migliore
l’impressione di essere un ma penso che si possa parla- noleffe più determinato e vo- giornata e, soprattutto, è asfissiato dai costanti
- 48’ st: girata di Gervasoni. Toccato in po’ troppo tesi, tuttavia la re di un successo meritato glioso di incamerare questo raddoppi di marcatura ordinati da Mondonico
corner l’ultimo tentativo. considero una tensione posi- per la mia squadra». successo». su di lui.
tiva perchè non abbiamo qua- Alla domanda se il Manto- Alberto Sogliani
6 NICCO
La sua prima volta da trequartista non va nean-
L’ex Passoni: l’avevamo intuito, e abbiamo limitato il suo raggio d’azione che malissimo. Lo preferiamo comunque mez-
zala o esterno.

«Squadra Locatelli-dipendente» 5 RIZZI (dal 16’ st)


Non entra col piglio giusto e forse sbaglia i tac-
chetti, visto che spesso finisce a terra scivolan-
BERGAMO. Uno degli ex più attesi, di metterci in una posizione di classi- do. Manca un’ottima occasione da gol.
oltre a Gabriele Cioffi, era Dario Pas- fica un po’ più tranquilla».
soni, il regista ceduto ai seriani lo E il Mantova? «Visto da fuori, se- 5 PELLICORI
scorso agosto. Passoni non giocava condo me, dà l’impressione di essere Non riceve palloni d’oro ma denota comunque
da tre partite consecutive, nelle qua- un po’ troppo Locatelli-dipendente: una condizione ancora parecchio approssima-
li l’Albinoleffe aveva rimediato al- questo noi lo avevamo intuito e cre- tiva.
trettante sconfitte. Ieri l’ex bianco- do siamo riusciti a limitare il più pos-
rosso si è ripresentato da titolare, ad- sibile il suo raggio d’azione». Per S.V. CAVALLI (dal 37’ st)
dirittura con la fascia di capitano, e quanto riguarda le possibilità di sal- Prova a dare qualcosa in avanti nel finale, sen-
la squadra bergamasca ha ripreso a vezza, Passoni usa parole dolci per la za riuscirci. Troppo poco comunque per giudi-
vincere: solo un caso? «I numeri sem- sua ex squadra: «Ho parlato un po’ carlo.
brerebbero dire questo — sorride il con i ragazzi prima della gara — con-
centrocampista — ma so benissimo
che nel calcio non basta un giocatore
clude — ed ho avuto l’impressione di
un gruppo unito e coeso che vuole fa-
Il mister
da solo per far vincere una squadra.
Sono soddisfatto che il mio rientro
re di tutto per uscire da questa diffici-
le situazione. Secondo me alla fine si
Alcune scelte opinabili
sia coinciso con una vittoria, soprat- salverà, o comunque questo è l’augu- 5 SERENA
tutto perchè questa era una gara fon- rio sincero che io faccio ai miei ex Se la squadra continua a fallire i match clou va
damentale e i tre punti ci consentono compagni». (a.s.) motivata di più. L’esperimento Nicco trequari-
sta convince a metà, i cambi molto meno.
NS4POM...............28.02.2010.............00:26:17...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 39

CALCIO SERIE B: LA VENTISETTESIMA GIORNATA

«E’ un Mantova inspiegabile»


Poggi: e ora i rischi aumentano. Magalini: ko più clamoroso che a Reggio
dall’inviato Alessandro Taraschi
BERGAMO. Sono espressi senza alzare i toni ma i con-
Notari alle prese con una contusione a un piede
cetti di Giuseppe Magalini scottano, come la classifica.
«Questa sconfitta è più clamorosa di quella di Reggio Ca-
labria». E anche Paolo Poggi va dritto al sodo: «E’ un
Carrus salta il Lecce, squalifica
Mantova inspiegabile», dice dopo la prova di Bergamo.

Il direttore sportivo prima re. Per vincere poi, occorre


Con la capolista ritorna Tarana
riflette su quelle che erano le anche tirare in porta e noi og- MANTOVA. Costa caro il cartellino giallo mostra-
attese. «Nulla lasciava presa- gi (ieri, ndr) non ne siamo to dall’arbitro Tozzi a Davide Carrus ieri a Berga-
gire una partita così. Tutti ci stati capaci. E’ stata una par- mo. La mezzala biancorossa, infatti, era diffidata e
auguravamo di proseguire il tita non consona alle nostre sarà costretta a saltare la sfida contro la capolista
cammino della scorsa setti- possibilità. Speravo che il Lecce sabato al Martelli, quando si tornerà a gioca-
mana (vittoria sul Sassuolo, sentiero positivo imboccato re regolarmente alle 15.30. Per la partita contro i
ndr)». Quindi, raggiunge ra- sette giorni fa ci portasse a pugliesi però mister Michele Serena ritroverà
pidamente il nocciolo della fare meglio. Invece non va Emiliano Tarana, che ha scontato il turno di stop
questione. «E’ stata una pre- bene, perché si poteva sicura- ieri.
stazione non all’altezza. Ab- mente fare risultato». In pan- Domani pomeriggio alla ri-
biamo perso una gara che si china c’era anche il presiden- presa degli allenamenti inve-
poteva non perdere. Ci abbia- te Fabrizio Lori. «Ma non ab- ce saranno verificate le con-
mo messo del nostro». Si cer- biamo discusso, l’ho solo sa- dizioni di Mattia Notari e Da-
ca un paragone con il ko su- lutato, ed era ovviamente vide Carrus. Entrambi han-
bìto dalla Reggina due setti- rabbuiato». no lamentato contusioni ieri
mane orsono. «Non credo ci Non lo è meno Paolo Pog- contro l’Albinoleffe: Notari a
siano analogie e penso anche gi, dovendo peraltro prende- un piede, Carrus all’anca.
che sia più clamorosa questa re atto di come sia «inspiega- Nessuno dei due preoccupa
sconfitta — dice Magalini —. bile» la metamorfosi che il lo staff medico ma solo gli ac-
Perché stavolta avevamo Mantova propone settimanal- certamenti prima della sedu-
contro un avversario stanco, mente. «Non c’è una soluzio- Alessandro Lambrughi alle prese con l’ex Gabriele Cioffi ta che aprirà la settimana di
seduto e impaurito. Per per- ne semplice. Se bastasse lavoro diranno di più. Doma-
dere dovevamo aiutarli e qualche parola o fare un ac- tiamo cose nuove — comin- lizza molto guardando al lun- Davide Carrus dell’Acm ni intanto dovrebbe allenar-
l’abbiamo fatto». Restare sul corgimento particolare sa- cia —. Si è confermata di go periodo — conclude — si ancora a parte Gaetano Ca-
pezzo e non illudersi dopo le rebbe facile. Invece non ci si nuovo questa tendenza per quel che preoccupa maggior- ridi, in via di guarigione dal problema muscolare
vittorie sono due cavalli di riesce a spiegare quel che cui in trasferta mostriamo mente adesso però è l’approc- agli adduttori.
battaglia del ds. «Io ribadisco succede e questo rende tutto un atteggiamento compassa- cio. Non si può continuamen- I biglietti per la gara contro il Lecce sono già in
che serve attenzione. Massi- complicato. Non ci si può ri- to che ci impedisce di inverti- te essere preoccupati di anda- vendita presso i negozi autorizzati TicketOne
ma, sempre. Perché non è si- trovare di continuo a dover re il trend». E scendere così re fuori casa e dover tirar (Mantova: Punto Snai, Box Office, Media World;
curamente per divertimento vincere per forza. Preparare da un ottovolante pericoloso fuori qualcosa. Bisogna riu- Bagnolo: bar Sport Torresani; Goito: Centro sporti-
che ripeto da mesi come così la settimana diventa molto anche perché imboccato nel scirci. Mancano sempre me- vo Dynamica; Viadana: Videoteque) e al Mantova
saremmo retrocessi». Un’an- complesso». E stare sulle senso opposto: ko negli scon- no partite e i rischi diventa- Point all’interno dello stadio Martelli. E’ possibile
notazione che espande. «Ser- montagne russe non aiuta a tri diretti e vittorie con le no sempre più grandi». infine acquistarli sul sito internet www.ticketo-
ve attenzione per non perde- risollevarsi. «Non ci raccon- big. «Situazione che ci pena- A RIPRODUZIONE RISERVATA ne.it e ritirarli poi alle Aquile il giorno di gara.

I tifosi mettono il mister nel mirino


Cori e insulti contro il tecnico biancorosso durante il secondo tempo
BERGAMO. Erano partiti E così il primo a finire sul nella mischia un’altra punta
con ben altre aspettative gli banco degli imputati è stato per cercare di rimediare allo
oltre 200 tifosi biancorossi mister Michele Serena. Pro- svantaggio e non hanno man-
che hanno seguito il Manto- prio come era accaduto nella cato di sottolinearlo aperta-
va allo stadio Azzurri d’Ita- ripresa a Reggio Calabria, mente.
lia di Berga- durante la sconfortante bato- Del resto è comprensibile
mo. La bril- sta rimediata contro gli ama- la frustrazione degli appas-
Erano oltre duecento lante vitto-
ria contro il
ranto. Anche ieri l’allenato-
re biancorosso è stato preso
sionati mantovani, che vedo-
no la loro squadra sempre in
i sostenitori mantovani Sassuolo ave- di mira dai cori e dagli insul- bilico tra la possibilità di
va acceso an- ti che piovevano dal settore uscire dal tunnel e l’incapa-
all’Azzurri d’Italia cora una vol- riservato alla tifoseria ospite cità di farlo realmente, ali-
ta le speran- occupato dai sostenitori man- mentata dai collassi contro
ze del popolo tovani. le dirette rivali per la salvez-
mantovano. Ma per l’ennesi- A far montare la rabbia è za e dalle difficoltà che l’A-
mo sabato in questa tribola- stata soprattutto la sostitu- cm incontra fuori casa. Ma il
tissima stagione uno scontro zione di Nicco con Rizzi al pubblico biancorosso ha sem-
diretto ha fatto da contralta- quarto d’ora del secondo tem- pre dimostrato la sua forza
re al successo sui neroverdi po. I fedelissimi biancorossi restando comunque vicino al-
emiliani, conquistato solo con ogni probabilità si aspet- la squadra, per dare una ma-
una settimana prima. tavano che Serena gettasse no con il suo supporto. Tomas Locatelli cerca di eludere la marcatura di Passoni
NS5POM...............28.02.2010.............00:26:22...............FOTOC21

40 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

CALCIO SERIE B

La prima volta di Nicco


«Non sapevo come fare il trequartista, ho tentato»
dall’inviato più concreti. Abbiamo paga-
to una disattenzione su palla
BERGAMO. Con la sincerità propria del- inattiva. Peccato perché sa-
la gioventù e senza malizia, Nicco raccon- rebbe stato importante torna-
ta la sua prima volta da trequartista. re a casa anche con un pun-
to».
«Non avevo mai giocato lì Dall’esterno è parsa man-
— sorride, quasi a giustificar- care la reazione dopo la rete
si —, è stata la prima volta del vantaggio dell’Albinolef-
ed è andata così così». Non fe. Nicco, che in realtà è usci-
male, in effetti. «All’inizio — to dal campo quattro minuti
spiega il 20enne Gianluca — dopo l’1-0, difende comunque
non sapevo bene come met- i compagni: «In realtà ci ab-
termi in cam- biamo provato a reagire e a

‘‘
po nel nuovo raddrizzare la partita ma
Non abbiamo ruolo. Mi so- non siamo stati abbastanza
giocato male no cercato
una posizio-
fortunati nelle tante mischie
create nella loro area».
Ci è costata cara ne e ho pro- Infine, quando gli si chiede
una disattenzione vato a fare il
mio, seguen-
come si spiegano i giocatori
nello spogliatoio un rendi-
Il tabù trasferta? do le indica- mento tanto diverso al Mar-
zioni che ar- telli e in trasferta, Nicco si
Non capiamo il perché rivavano dal stringe nelle spalle: «Non lo
mister». Il presidente Lori sappiamo neanche noi, non
Un croni- lo capiamo. Adesso, comun-
sta gli chiede quando ha sa- si passa alla gara e alla pre- que, l’unica cosa da fare è
puto che sarebbe stato impie- stazione tutt’altro che bril- pensare a vincere la prossi-
gato da trequartista e Nicco lante del Mantova: «La squa- ma partita in casa contro il
risponde: «Il mister me l’ha dra non ha giocato male — Lecce. E poi — conclude —
detto stamattina (ieri per chi sostiene invece il centrocam- speriamo di riuscire a fare
legge, ndr) durante la riunio- pista piemontese —, abbia- qualche punto anche lonta-
ne tecnica». mo fatto la nostra partita ma no dal nostro stadio».
Gianluca Nicco tenta di rubare palla a Cioffi Dall’esperienza personale dobbiamo riuscire a essere A RIPRODUZIONE RISERVATA

MANTOVA. Il Lecce frena


la sua corsa in testa alla clas-
LE ALTRE PARTITE maremmani che hanno conti-
nuato ad applaudire e a spro-
sifica e perde un’ottima occa- nare la squadra nonostnate i
sione per allungare in vetta.
I pugliesi non sono riusciti a
battere in casa la Triestina
Poker del Crotone, Toro ok biancorossi fossero destinati
a una sconfitta incolore. Il
Torino risorge a Padova (re-
di Arrigoni e quindi hanno driatico grazie a un guizzo di la rete della bandiera per il 3 te di Bianchi), mentre l’Em- Manuel
guadagnato solo un punto Greco in chiusura di primo a 1 finale. poli strapazza un Modena in Spinale
sulla prima delle inseguitri- tempo. Bene l’Ancona che su- Il colpo di giornata lo asse- giornata no. In coda torna al contiene
ci, ovvero il Sassuolo che col pera a pieni voti l’esame Gal- sta il Crotone che sul campo successo la Salernitana che l’avanzata
brescia subisce la terza scon- lipoli: i ragazzi di Giannini del Grosseto mette a segno grazie a un penalty messo a di un
fitta consecutiva. Il Cesena hanno concluso la gara in 8 un poker difficilmente egua- segno da Merlino contro il giocatore
non brilla ma riesce a supe- uomini e proprio in inferio- gliabile. Da sottolineare co- Piacenza continua a sperare dei
rare l’Ascoli nel derby dell’A- rità numerica hanno segnato munque lo spirito dei tifosi nella salvezza. bergamaschi

ANCONA 3 CESENA 1 EMPOLI 3 GROSSETO 0


GALLIPOLI 1 ASCOLI 0 MODENA 0 CROTONE 4
- ANCONA: Da Costa, Cristante, Cosenza, Zavagno (Picco- - CESENA: Antonioli, Biasi, Lauro, Petras, Volta, De Feu- - EMPOLI: Bassi, Antonazzo, Stovini, Angella, Tosto (Gu- - GROSSETO: Caparco, Freddi, Melucci, Turati, Mora, Con-
li 18’ st), Catinali, Miramontes, Camillucci, Schiattarella (Ger- dis, Do Prado (Bonura 36’ st), Parolo, Schelotto (Piangerelli lan 21’ st), Valdifiori, D’Amico, Vannucchi (Saudati 29’ st), Mu- sonni, Vitiello, Job, Vitofrancesco (D’Alessandro 4’ st), Esposi-
bo 22’ st), Surraco, Colacone (Mustacchio 25’ st), Mastronun- 28’ st), Greco (Malonga 23’ st), Giaccherini. A disp.: Teodora- sacci, Coralli (Fabbrini 17’ st), Eder. A disp.: Dossena, Cesa- to (Alfageme 27’ st), Pichlmann (Joelson 10’ st). All.: Gustinet-
zio. All.: Salvioni ni, Franceschini, Ceccarelli, Segarelli. All.: Bisoli retti, Kokoszka, Iacoponi. All.: Campilongo ti

- GALLIPOLI: Sciarrone, Daino, Pallante (Artistico 7’ st), Ta- - ASCOLI: Guarna, Marino, Gazzola, Giallombardo, Mico- - MODENA: Narciso, Perna, Gozzi, Diagouraga, Tamburini, - CROTONE: Concetti, Legati, Galeoto, Morleo, Abruzzese,
gliani, Sosa, Mancini, Scaglia, Lazzari, Pederzoli (Viana 24’ lucci, Giorgi, Pesce (Amoroso 28’ st), Luci, Di Donato (Tiboni Colucci, Pinardi, Luisi (Catellani 24’ st), Giampà (Ricchi 12’ De Martino, Galardo, Bonvissuto (Ginestra 24’ s.t.), Gabionet-
st), Di Carmine (Filkor 1’ st), Volpato. All.: Giannini 35’ st), Antenucci, Bernacci. A disp.: Frezzolini, Silvestri, Cio- st), Bruno, Napoli (Bianco 9’ st). A disp.: Alfonso, Cortellini, Gi- ta, Cutolo (Beati 13’ s.t.), Degano. All.: Lerda
fani, Margarita, Lupoli. All.: Pillon rardi, Rickler. All.: Apolloni
ARBITRO: Nasca di Bari ARBITRO: Mazzoleni di Bergamo
RETI: Schiattarella al 27’ pt, Mastronunzio al 4’ st, Surraco al ARBITRO: De Marco di Chiavari ARBITRO: Gallione di Alessandria RETI: Bonvissuto al 40’ pt e al 7’ st, Gabionetta al 26’ st, Gine-
15’ st, Artistico al 40’ st RETE: Greco al 43’ pt RETI: Eder (r) al 28’ pt, Coralli al 33’ pt, Saudati al 33’ st stra al 33’ st

LA CLASSIFICA LECCE 1 PADOVA 0


risultati serie B (6.a di RITORNO)
TRIESTINA 1 TORINO 1
PUNTI

TOTALE CASA FUORI RETI Media - LECCE: Rosati, Fabiano, Angelo, Mazzotta, Terranova, - PADOVA: Cano, Darmian, Cesar, Trevisan, Renzetti, Bo-
/ CESENA - ASCOLI 1-0 SQUADRA G V N P V N P V N P F S inglese Giacomazzi, Loviso (Mesbah 26’ st), Munari (Baclet 33’ st), vo, Cuffa, Italiano (Bonaventura 17’ st), Patrascu (Rabito 29’
/ SASSUOLO - BRESCIA 0-2
/ LECCE 48 27 13 9 5 9 4 1 4 5 4 41 27 -7 Corvia, Di Michele (Bertolacci 34’ st), Marilungo. A disp.: Pe- st), Di Nardo, Gasparetto (Soncin 34’ st). A disp.: Agliardi, Fai-
/ VICENZA - CITTADELLA 0-2
/ SASSUOLO 45 27 12 9 6 6 4 4 6 5 2 40 28 - 10 trachi, Bergougnoux, Schiavi, Belleri. All.: De Canio sca, Petrassi, Jidayi. All.: Di Costanzo
/ GROSSETO - CROTONE (-2) 0-4 / BRESCIA 45 27 13 6 8 10 2 2 3 4 6 37 30 - 10
/ REGGINA - FROSINONE oggi / CESENA 44 27 11 11 5 8 4 2 3 7 3 33 16 - 11 - TRIESTINA: Calderoni, Nef, Scurto, Cottafava, Siligardi - TORINO: Morello, D’Ambrosio, Loria, Ogbonna, Garofalo
/ ANCONA (-1) - GALLIPOLI 3-1 / ANCONA (-1) 43 27 13 5 9 10 4 0 3 1 9 39 32 - 11 (Volpe 15’ st), Testini, Gissi, Gorgone, Pit, Pasquato (Pani 36’ (Barusso 32’ st), Scaglia (Len Dailey 5’ st), Genevier, Pestrin,
/ ALBINOLEFFE - MANTOVA 1-0 / GROSSETO 43 27 11 10 6 8 4 2 3 6 4 41 39 - 12 st), Godeas (Dei 9’ st). A disp.: D’Aversa, Sedivec, Stankovic, Gasbarroni, Pià (Rubin 18’ st), Bianchi. A disp.: Tunno, Rival-
/ EMPOLI - MODENA 3-0 / EMPOLI 40 27 11 7 9 10 3 0 1 4 9 36 30 - 13 Brosco. All.: Arrigoni ta, Antonelli Agomeri, Arma. All.: Colantuono
/ SALERNITANA - PIACENZA 1-0 / FROSINONE 38 26 11 5 10 6 4 3 5 1 7 35 41 - 14
/ PADOVA - TORINO 0-1 / TORINO 38 27 10 8 9 4 4 5 6 4 4 33 25 - 15 ARBITRO: Guida di Torre Annunziata ARBITRO: Giannoccaro di Lecce
/ LECCE - TRIESTINA 1-1 / CITTADELLA 36 27 9 9 9 6 6 1 3 3 8 32 31 - 17 RETI: Pasquato al 20’ st, Baclet al 36’ st RETE: Bianchi al 13’ st
/ MODENA 36 27 10 6 11 6 3 4 4 3 7 22 27 - 17
/ CROTONE (-2) 35 27 9 10 8 5 6 2 4 4 6 32 32 - 16
/ VICENZA
SALERNITANA 1 SASSUOLO 0
prossimo turno 35 27 8 11 8 3 9 2 5 2 6 30 25 - 20
/ ALBINOLEFFE 35 27 9 8 10 5 4 5 4 4 5 33 35 - 20 PIACENZA 0 BRESCIA 2
CROTONE (-2) - ALBINOLEFFE / ASCOLI 33 27 8 9 10 5 4 4 3 5 6 37 38 - 20
MODENA - ANCONA (-1) / GALLIPOLI 33 27 8 9 10 4 4 5 4 5 5 26 40 - 20 - SALERNITANA: Polito, Stendardo, Pippa (Galasso 40’ st), - SASSUOLO: Bressan, Polenghi, Bianco, Rossini, Minelli,
/ TRIESTINA 32 27 8 8 11 7 2 5 1 6 6 27 36 - 23 Peccarisi, Russo, Merino, Cozza (Caputo 10’ st), Tricarico, Ja- Quadrini (Zampagna 37’ st), Fusani (Salvetti 21’ st), Valeri,
CITTADELLA - EMPOLI
/ PIACENZA 30 27 8 6 13 5 3 5 3 3 8 21 30 - 23 did (Carcuro 17’ st), Soligo, Dionisi. A disp.: Iuliano, Fava, Pe- Magnanelli, Noselli (Masucci 17’ st), Martinetti. A disp.: Pomi-
TORINO - FROSINONE
/ REGGINA 29 26 8 5 13 5 3 4 3 2 9 31 39 - 21 pe V., Pepe E.. All.: Grassadonia ni, Piccioni, Gorzegno, Riccio. All.: Pioli
BRESCIA - GROSSETO / MANTOVA 29 27 6 11 10 5 6 3 1 5 7 29 33 - 26
MANTOVA - LECCE / PADOVA 28 27 6 10 11 5 4 5 1 6 6 26 30 - 27 - PIACENZA: Puggioni, Avogadri, Iorio, Zammuto (Capo- - BRESCIA: Arcari, Dallamano, Berardi, Bega, Zambelli
GALLIPOLI - PADOVA / SALERNITANA 21 27 5 6 16 4 2 7 1 4 9 26 43 - 32 grosso 34’ pt), Rincon De Castro, Amodio, Sambugaro, Gre- (Taddei 31’ st), De Maio, Vass, Cordova (Kozak 22’ st), Budel
PIACENZA - REGGINA
MARCATORI: 18 reti: Caracciolo (Brescia), Pinilla (Grosseto); 17 reti: Mastronunzio (Anco- co (Cani 31’ st), Moscardelli, Guerra (Sivakov 20’ st), Foti. A di- (Lopez 49’ st), Possanzini, Caracciolo. A disp.: Viotti, Rispoli,
ASCOLI - SALERNITANA na); 16 reti: Antenucci (Ascoli), Bianchi R. (Torino); 12 reti: Noselli (Sassuolo); 11 reti: Bernac- sp.: Paro, Capodici, Guzman, Bini. All.: Ficcadenti Martinez Vidal, Baiocco. All.: Iachini
CESENA - SASSUOLO ci (Ascoli), Eder (Empoli); 10 reti: Ardemagni (Cittadella), Sgrigna (Vicenza), Iunco (Cittadel-
la), Coralli (Empoli); 9 reti: Pagano (Reggina), Corvia (Lecce), Moscardelli (Piacenza); 8 reti: ARBITRO: Velotto di Grosseto ARBITRO: Saccani di Mantova
TRIESTINA - VICENZA Cellini (Albinoleffe), Bonvissuto (Crotone)
308SERB.cdr RETE: Merino (r) al 14’ st RETI: Vass all’11’ pt, Possanzini al 18’ st
NS6POM...............27.02.2010.............19:47:49...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 41

DILETTANTI
SERIE D

Vincenzo Cogliandro (Castellana) La formazione biancazzurra prima del match col Pisa Fabio Chitò cerca spazio a centrocampo

Castellana, vietate le distrazioni


di Andrea Gabbi
CASTEL GOFFREDO. Gior-
nata da non sbagliare per la
Castellana che nel pomerig-
gio (ore 14.30) andrà a far vi-
sita al Castellarano, fanalino
di coda del girone D. Una par-
tita che i biancazzurri devo-
no affrontare col piglio giu-
I biancazzurri a Castellarano contro il fanalino per riprendere la marcia
sto, senza incappare in scivo- ma posizione, ma non possia- affiderà alla solidità difensi- difficile».
loni che rischierebbero di ria-
nimare una formazione co-
mo certo pensare di andare
in casa loro e vincere facile».
Cogliandro: in queste partite va data anche dalla presenza
di Francesco Bastia, ex capi-
La squadra biancazzurra
non sarà sola in Emilia: il
me quella reggiana che è al- Guardando la classifica il è fondamentale non perdere tano della Castellana. Ecco gruppo di tifosi biancazzurri
l’ultima spiaggia e che oggi match del Ferrarini sarà più perché Cogliandro non si fi- ha organizzato un’autocolon-
avrà più di un problema a li- decisivo per i rossoblù alle- In campo Jarhrafi con Petresini da: «Ci sono ancora una sac- na per raggiungere la cittadi-
vello di formazione. nati da Testoni che per i bian- co di giornate da giocare - sot- na in provincia di Reggio
La Castellana dal canto cazzurri: «Non è vero - sotto- tolinea il tecnico legnanese - Emilia. Nel turno odierno oc-
suo ha smaltito le scorie del linea Cogliandro - perché an- ottenere punti preziosi in ter- no Andriani, Bartyik, Pe- e in questo campionato tutti chio a Pontedera-Borgo a
dopo Pisa e si presenta senza che noi siamo in brutte ac- ra emiliana Cogliandro si af- drocca e Bersi mentre la cop- possono vincere con tutti. Ec- Buggiano, match delicato in
defezioni e con il morale al- que e non possiamo perdere fiderà nuovamente al 4-4-2 pia offensiva sarà formata co perché dobbiamo pensare chiave salvezza. La capolista
to: «Resto sempre convinto - terreno. Speravo di fare pun- adottato nelle ultime uscite. da Petresini e Jarhrafi (que- a non perdere, poi se dovesse- Pisa sarà in campo alle 14 (di-
spiega mister Vincenzo Co- ti anche contro il Pisa, ma Tra i pali ci sarà un ritrova- st’ultimo preferito a Chitò). ro arrivare 3 punti tanto me- retta RaiSport) contro il Ro-
gliandro, oggi squalificato - purtroppo non ci siamo riu- to Festa, mentre i difesa do- Il Castellarano tenterà il tut- glio. E’ il momento giusto vigo. Il Carpi cercherà conti-
che in queste partite la cosa sciti. Dobbiamo tenere sem- vrebbe esserci il ritorno di to per tutto per restare anco- per muovere la classifica vi- nuità in casa contro il Rosi-
fondamentale è non perdere. pre mossa la classifica altri- Napolano sulla fascia sini- rato al resto delle pretenden- sto che dopo questa gara gnano Sei Rose.
E’ vero che loro sono in ulti- menti si rischia molto». Per stra. A centrocmapo agiran- ti alla salvezza e per farlo si avremo un trittico davvero A RIPRODUZIONE RISERVATA
NSBPOM...............27.02.2010.............20:52:04...............FOTOC21

42 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

Eccellenza. Burzio e Antonioli non ce la fanno. Mister D’Innocenzi: ogni sfida farà storia a sè, facciamo bottino pieno ECCELLENZA

Castiglione Savoia, al via il trittico casalingo


Oggi al Lusetti arriva la Gandinese, poi altre 2 gare in casa nel giro di una settimana
CASTIGLIONE. Inizia con la sfida di oggi blico contro Orsa e Scanzoro-
contro la Gandinese una serie di impegni sciate. Detto questo sappia-
molto importanti per il Castiglione Sa- mo che non sarà facile, do-
voia. I rossoblù della presidentessa Tonel- vremo concentrarci partita
lo infatti affronteranno la Gandinese con per partita. Ogni incontro
l’obbiettivo di restare nei piani alti. farà storia a sé e lo sappiamo
bene. Il nostro obbittivo è
Saverio quello di fare il massimo e di Felice Zampedri contrasta un avversario
CALCIO A 5 C2 Luciani ottenere punti».
La competitività della rosa
Aquile e X Ray One
in azione
Oggi il rossoblù consentirà a D’Inno- Ma Marmiroli è fiducioso
Savoia cenzi di fare turn over, visto
a mani vuote è impegnato
in casa con la
Gandinese
che già mercoledì si tornerà
in campo contro l’Orsa Corte-
franca: «La nostra fortuna è
Il Castellucchio
RUBIERA
X RAY ONE
5
4
proprio quella di avere una
rosa tale - conferma il mister
- da poterci permettere di fa-
re rifiatare qualcuno merco-
rischia a Seriate
- RUBIERA: Baroni, Iori, Antonelli, Sarà il primo dei tre incon- In basso contro l’avversario odierno ledì. Alcuni elementi che sta- CASTELLUCCHIO. Impegno sulla
Fontana, Roncaglia, Pagnozzi, Caroli, tri che si giocheranno nel gi- il difensore «Il primo impegno di questo ranno fuori oggi - conclude carta davvero difficile per il Castel-
Cirinesi, Ferri. All.: Luosi ro di sette giorni e tutti e tre del Savoia ciclo per noi molto importan- D’Innocenzi - saranno sicura- lucchio, alle 14.30 a Seriate con l’Au-
sul terreno amico del “Luset- Antonioli te - dice l’allenatore rossoblù mente in grado di sostituire rora. Si tratta della prima delle due
- X RAY ONE POGGESE: Roveri; Za- ti”. Dopo la rotonda vittoria - è contro degnamente chi giocherà trasferte che attendono i bianconeri,
nella, Bombarda, Occhiali, Caleffi, Ga- contro il fanalino di coda Ca- una squadra con la Gandinese». Un paio obbligati a far bene lontano dal «Mar-
lavotti, Marchetti, Salvarani, Marchi,
Guicciardi, Raccanelli, Pavarotti. All.:
sale Vidolasco cercare conti-
nuità facendo pieno di punti,
Il tecnico: la rosa sicuramente
molto insi-
di problemini hanno comun-
que privato D’Innocenzi di
telli» per alimentare le residue spe-
ranze di acciuffare la salvezza diret-
Artioli tra l’altro contro tre avver- mi permette dei cambi diosa, infatti due elementi. L’attaccante ta. Non sarà
tsarie almeno sulla carta al- guardando Matteo Burzio in settimana disponibile
ARBITRO: Davaro di Bologna la portata della formazione Mercoledì c’è l’Orsa la classifica non è riuscito ad allenarsi a Rientra Piva Dal Bon ma
RETI: 2 Pagnozzi, 2 Roncaglia, Iori; 3 aloisiana, incanalerebbe il ritroviamo causa di una forma influen- rientrerà Pi-
Caleffi, Marchi campionato verso la certezza la Gandinese zale e potrà essere della par- Galbignani va, si rive-
di disputare i playoff. Mister subito ai margini della zona tita mercoledì. Stesso discor- drà in pan-
RUBIERA. Sconfitta giusta Giuseppe D’Innocenzi profes- playoff. E’ chiaro che puntia- so per Antonioli, che ha sal- va in panchina china Galbi-
per la X Ray One in casa di sa comunque prudenza, vi- mo a fare bottino pieno, non tato qualche seduta a causa gnani. Non
un Rubiera pericolante, che sto l’equilibrio di un campio- solo oggi ma anche nei pros- di un problemino alla schie- del tutto re-
ha sfruttato la giornata di nato che raramente consente simi due impegni che dispu- na. cuperati ma prossimi al rientro Cava-
scarsa vena della squadra al- distrazioni. In particolare teremo davanti al nostro pub- Davide Casarotto gnini e Morandini. La formazione di
lenata da Artioli. partenza non dovrebbe presentare
grosse novità rispetto a quella vista
CORREGGIO 3 col Chiari. L’unica variazione do-
ECCELLENZA vrebbe essere l’inserimento del gio-
AQUILE 2 vane Michielotto sulla fascia destra
di metà campo con il conseguente ar-
- CORREGGIO: Corsi, Falsi, Caleffi,
Mardegan, Bertolani, Davoli, Morelli,
Di Maio, Magotti, Iori, Valentino, Dotoli.
Il Volta insegue l’impresa contro l’Orsa retramento di Citro in difesa.
I bergamaschi hanno espugnato
mercoledì nel recupero il campo del
All.: Lanzellotto Mister Zeffiro Mari è al debutto in casa, fra gli ospiti spicca il bomber Garrone Sarnico per 2-0 e hanno riaperto la
corsa per il primato. Le qualità del-
- AQUILE: Boccaccini, Bertoli, Trao- VOLTA MANTOVANA. Il Volta, re- Grandelli di nuovo a disposizione il l’Aurora sono sottolineate da mister
re, Allari, Pelusi, Ascione, Baratti, Viei- duce da due risultati utili consecuti- tecnico ha la possibilità di considera- Marmiroli: «Con l’ultima vittoria si
ra, Troncato G., Troncato F., De Moura, vi ottenuti in trasferta, attende lo re molte alternative in tutti i ruoli. sono portati a soli 5 punti dalla vetta.
Nalin. All.: Caretta scontro in casa con l’Orsa Corte «La partita è molto difficile - dice il La squadra è stata rinforzata nel
Franca, che invece viene da tre sono- mister collinare - perché abbiamo di mercato di riparazione, hanno in or-
RETI: 10’ Di Maio, 31’ Baratti, 33’ Morel- re vittorie di fila trovandosi così al fronte una formazione solidissima e ganico molti elementi veloci ed im-
li, 39’ De Moura, 57’ Mardegan quarto posto con la miglior difesa e concreta, con ambizioni diverse dal- portanti. Contro questo tipo di forma-
con in campo il bomber Garrone, fi- le nostre, ma noi dobbiamo fare del zioni, però, noi abbiamo spesso fatto
CORREGGIO. Alle Aquile no ad ora autore di 10 gol. nostro meglio per fare il risultato, molto bene: penso alle sfide nel giro-
non riesce il salto di qua- A mister Zeffiro Mari, che farà il senza paura». I nerorossi, che da que- ne di andata con Savoia e Rudianese.
lità. Il Correggio ha mostra- suo esordio tra le mura amiche, man- stanno sono diventati biancoblu, si Cercheremo di ripetere quelle buone
to maggiore determinazione cheranno Burlotti e Rossi, che han- trovano al terz’ultimo posto in classi- prestazioni e proveremo a creare
ma il team di Caretta non de- no avuto qualche problemino fisico fica, distanti dieci punti dalla zona qualche pericolo. Alcuni reduci da in-
ve abbattersi ma cercare il ri- Marco in settimana. Verrà probabilmente salvezza: servono altri punti perché fortuni, Jadid su tutti, hanno una set-
scatto già dalla gara contro il Piovanelli confermato il 4-3-1-2 a rombo delle ul- allo stato attuale i playout non si fa- timana di allenamento in più: potre-
Fabbrico. (ger.cic.) (Volta) time due uscite, e con Ambroso e rebbero nemmeno. mo fare la nostra parte». (ms)

I granata senza Simonato e Bolzacchini Tante assenze tra i biancorossi


L’Fc per il colpo nel derby La Rivaltese col Ghedi L’Asola incerottato
Promozione, esordio per Bizzoccoli nel Castei per il terzo posto riceve il Rezzato
CASTIGLIONE. Sicuramente l’Fc CASTELBELFORTE. Nel mese di MANTOVA. Vale il terzo posto in ASOLA. Per la sesta di ritorno l’A-
Castiglione pensava di arrivare al gennaio il Casteisangiorgio ha subito classifica per la Rivaltese. Al «Gob- sola affronta oggi in casa il Rezzato,
derby salvezza contro il Castei in pesanti sconfitte, tutte contro dirette bi» di Rivalta si gioca oggi pomerig- in un incontro che si preannuncia
una situazione ben diversa da quella concorrenti per la salvezza. L’ultimo gio un’altra partita di cartello. L’ospi- molto difficile. La squadra biancoros-
determinata dai fatti di Ciliverghe. ko interno contro la Bedizzolese ha te è di tutto rispetto perché, come sa infatti è in piena emergenza infor-
Le due squalifiche di Zingaro e Cara- maggiormente evidenziato i limiti di spiega l’allenatore granata Claudio tuni e squalifiche e per questa gara
vaggio, che lasciano scoperto il repar- gioco della compagine giallorossa, Smania «il Ghedileno è una formazio- saranno assenti alcuni giocatori mol-
to arretrato, e l’assenza in panchina tantè che la squadra occupa l’ultima ne costruita per disputare un campio- to importanti per il tecnico Carletti,
di mister Ivan Guerra, squalificato, posizione di classifica e vanta il ben nato di vertice. Non si trova per caso quali Pellegrini, Bassi, Chief ed
non sono il viatico migliore per af- poco invidiabile primato di avere la in quella posizione di classifica». Etur. «Siamo nel momento più delica-
frontare un incontro decisivo. Il te- difesa più perforata e l’attacco meno I bresciani hanno nelle loro fila to della stagione - conferma il presi-
cnico, oggi sostituito in panchina dal- prolifico del campionato. In settima- molti giocatori di categorie superio- dente Tozzo - e siamo costretti ad af-
l’allenatore della Juniores Carmina- na la dirigenza ha pubblicamente re e tra questi Smania cita in partico- frontare gare decisive con assenze
ti, cerca di essere ottimista: «Siamo suddiviso le colpe di questa brutta si- lare Bertoni, ex Montichiari ai tempi importanti. La rosa è comunque mol-
in una situazione di emergenza - dice tuazione tra l’operato della rosa e della serie C. «E’ una squadra molto to ampia e credo che Carletti possa
Guerra - che ci costringerà a schiera- quello di mister Araldi, ma a farne le fisica, che gioca con un 4-3-3». trovare le adeguate mosse per affron-
re ben quattro Juniores. Questo non spese è stato quest’ultimo. Lunedì la All’andata finì con la vittoria di mi- tare una squadra che è partita male
ci deve comunque abbattere, sono ra- società ha sollevato dall’incarico di sura della Rivaltese. Fu la prima vit- ma che nel corso del torneo ha sapu-
gazzi che hanno fatto molto bene a allenatore Araldi, affidando la gestio- toria esterna granata e valse il primo to trovare un buon rendimento».
Ciliverghe, in una partita tanto com- ne tecnica della squadra a Giuseppe posto in classifica. Oggi non si chie- In effetti il Rezzato è un’ottima
plicata. In più siamo a riusciti a recu- Bizzoccoli che gestisce anche la Ju- de tanto perché in questo girone an- squadra, che ad inizio campionato
perare dagli infortuni sia Galeazzi niores. Ora la squadra è attesa dalla che il pareggio fa classifica ma è chia- ha fatto fatica a trovare i giusti equi-
che Ragnoli. Dovremo stringere i difficile trasferta a Calcinato, nel der- ro che riuscire a vincere con il Ghedi libri e che è stata anche superata dai
denti soprattutto in difesa, speriamo by contro il Castiglione Fc, altra for- sarebbe un’importante iniezione di fi- biancorossi. Successivamente i bre-
che il vento cambi un po’ e che cessi- mazione in lotta per evitare la retro- ducia per tutto l’ambiente. sciani hanno compiuto un notevole
no tutte le disavventure che ci han- cessione, uscire dalla zona bassa e «Dopo Nuvolera ho visto la squa- recupero.
no visto protagonisti in questo ulti- trovare un rassicurante posto di clas- dra compiere dei decisi passi in avan- «In affetti all’andata - conclude
mo periodo, tra infortuni e episodi sifica. Per il Castei si tratta dell’enne- ti sia con l’Uurago che con il San Ze- Tozzo - abbiamo avuto anche un po’
sfavorevoli». Non ce l’ha fatta invece simo scontro diretto per la salvezza no. Non potremo contare sugli infor- di fortuna oltre che merito, ma oggi
a recuperare dall’infortunio patito a nel giro di poche settimane. tunati Simonato e Bolzacchini». dobbiamo puntare a ripeterci».
Nave la punta Federico Miglioli. (cd) Leonardo Piva Nicola Vareschi Fiorenzo Zanella
NSCPOM...............27.02.2010.............21:35:11...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 43

ATTIVITA’
GIOVANILE Mantova steso, l’Inter fa poker
Primavera: i biancorossi giocano la peggiore gara stagionale
INTER 4 Primavera
MANTOVA 0 RISULTATI
Brescia - Atalanta 1-2
- INTER: Belic, Natalino, Biraghi, Albinoleffe - Bologna 0-0
Inter - Mantova 4-0
Nwankwo, Kysela, Rigione, Beretta Cittadella - Milan 2-3
(dal 60’ Tremolada), Fortunato, Destro Cesena - Triestina oggi
(dal 75’ Dall’Agnello), Stevanovic (dal ChievoVerona - Udinese 1-1
Padova - Vicenza 2-1
60’ Alibec), Ovi. A disp.: Bavena, Galim-
berti, Crisetic, Carlsen. All.: Pea CLASSIFICA P G V N P F S
Milan 39 18 11 6 1 45 20
- MANTOVA: Iacobucci, Benedetto, Atalanta 37 18 11 4 3 26 15
Inter 32 15 9 5 1 35 9
Rocchiccioli T. (dal 61’ Mariani), Roc- Udinese 27 18 6 9 3 25 20
chiccioli I., Pizzuti, Moretto (dal 52’ Cac- Albinoleffe 27 18 6 9 3 13 14
cavale), Migliore, Sessi, Puntoriere, Mantova 27 18 8 3 7 25 25
ChievoVerona 26 16 6 8 2 13 10
Marigliano (dal 76’ Flora), Faccini. A di- Brescia 25 16 7 4 5 26 21
sp.: Contesini, Pompeu Da Silva, Leve- Cesena 21 17 5 6 6 22 20
Bologna 18 18 4 6 8 22 30
que, Grigoli. All.: Valigi Triestina 15 16 4 3 9 20 33
Padova 11 17 3 2 12 10 30
ARBITRO: Giallanza di Catania Cittadella 10 17 2 4 11 11 28
Vicenza 9 18 2 3 13 18 36
RETI: 34’ e 60’ Beretta, 42’ Stevanovic,
64’ Ovi Una fase della partita fra il Mantova e il Bologna

MILANO. La Primavera del Mantova forse sorpresi e poco concentrati sono ai nerazzurri, andati al riposo già con
gioca la sua peggior partita stagionale e andati subito in difficoltà. Il divario te- due reti di vantaggio.
perde nettamente lo scontro diretto in cnico si sapeva già prima della gara che Nella ripresa le cose non sono affatto
casa dell’Inter. Il risultato è di per sè sarebbe stato evidente, semmai si spera- migliorate e l’Inter ha trovato altre due
già abbastanza eloquente e fotografa al- va in una prova d’orgoglio e di caratte- reti dando al risultato i contorni della
la perfezione le difficoltà trovate dalla re da parte dei ragazzi di Valigi. Invece goleada. Per il Mantova dunque una
squadra biancorossa al cospetto di una per la prima volta nel corso di questo partita da archiviare al più presto come
formazione che ieri è apparsa di un al- campionato Mantova ha opposto poca la classica giornata storta: già da saba-
tro spessore. resistenza anche sotto il profilo del ca- to prossimo ci si attende un pronto ri-
Fin dall’inizio l’Inter è sembrata pa- rattere, commettendo poi una serie di scatto.
Iacopo Rocchiccioli in azione contro il Milan drona del campo mentre i biancorossi, ingenuità che hanno spianato la strada Alberto Sogliani

Vittorie all’inglese per Santi e Savoia


Juniores regionali: nella fascia B il Casalromano non si ferma
MANTOVA. Nel campiona- CASTIGLIONE SAVOIA 2 CASTIGLIONE FC 1 GRUMELLESE 0
to Juniores regionale fascia
A, S.Egidio S.Pio X e Casti- GHISALBESE 0 PEDROCCA 5 S. EGIDIO S. PIO X 2
glione Savoia avanti tutta
senza grossi patemi. Mister - CASTIGLIONE SAVOIA: Viacara, - CASTIGLIONE FC: Mangeri, Stati- - GRUMELLESE: Arena, Martinelli,
Mari festeggia il doppio even- Readelli, Manzoni, Scalmana, Cavalla- co, Zingaro, Faccioli, Ferrari, Consado- Bresciani, Mastroianni, Pezzotta, Si-
to: vittoria contro la Grumel- ro, Treccani, Stabile, Zanardi, Bertolo- ri, Chesini, Aru, Tonolini, Durmisci, gnorelli, Esposito, Gaia, Benini, Vitali,
lese (6 risultato utile consecu- ni, Melis, Cenuka. A disp.: Pilato, Ren- Boateng. A disp.: Mariani, Anzeloni, Caironi. A disp.: Vigato, Capelli, Paga-
tivo) e promozione al corso zullo, Piazza, Ferrari D., Zaglio, Mala- Diaz, Chisi, Sabattoli, Nanà, Daolio notti, Sammarco, Zinesi. All.: Dondoni
per allenatori per guidare vasi, Ferrari S.. All. Lancini All.: Carminati
una squadra in categoria. Il - S. EGIDIO S. PIO X: Marmiroli, An-
Castiglione Savoia centra la - GHISALBESE: Sangaletti, Ricci, Ro- - PEDROCCA: Arrigoni, Nodari, Fran- dreoli, Sgarbi, Berzaghi, Ferretti, Pi-
quarta vittoria di fila con la veri, Bismara, Made, Zanchi, Mirabel- chi, Ongari, Carbona, Morboni, Rossi- gnatti, Gazzola P., Lasagna, Vinciguer-
Ghisalbese. Nel campionato la, Barbo, Elhamraodi, Lano, Magni. A ni, Vanti, Serena, Piras. A disp.: Vecchi, ra, Mortari, Capucci. A disp.:Carama-
Juniores regionale fascia B, disp.: Seghetti, Kotlar, Musas, Boakye, Piccinelli, Cucchi, Cola, Grazioli, Boam- schi, Gazzola M., Gligor, Ouacham, El-
avanti Castei e Casalroma- Rossi, Nicoli. All.: Belloni pong. All.: Gatta kamouni, Onorato. All.: Mari
no. Per Porto e Virtus prezio-
si punti. (g.c.) Un’azione del Volta contro il Calvina RETI: 9’ Zanardi, 50’ Scalmana RETI: 4 Piras, Aru, Boampong RETI: 12’ Vinciguerra, 91’ Elkamouni

PORTO 0 CASALROMANO 2 CASTELLUCCHIO 0 CASTEISANGIORGIO 2


PRALBOINO 0 VILLANOVESE 1 VIRTUS 1 VOLTA 1
- PORTO: Pozza, Ciciriello, Marini, - CASALROMANO: Braga, Paglioli, - CASTELLUCCHIO: Grimaldi, Biag- - CASTEISANGIORGIO:Acosta, Pisa-
Schiavi, Tomassetti, Massara, Florea Boari, Peschiera, Zucchelli, Egbulefu, gi, Cauzzi, Gerola, Bardini, Canonico, no, Gallo, Aldighieri, Matkovic, Cebal-
J., Cristini, Gazzoni, Masenelli, Barbie- Nemedi, Lena, Braga L., Somma, Datti- Leasi, Nicoli, Nodari, Furlani, Gialloren- los, Scapinello, Chiapparo, Santoro,
ri. A disp.: Ruffo, Dal Dosso, Beatini, lo. A disp.: Stabile, Broglio, Zammarini, zo. A disp.: Armanini, Vanoni, Palmiro, Katic, Xhafa. A disp.: Ferraresi, Barbie-
Carbonieri, Favaro, Yeboah, Bussolotti Vagliani, Taurino, Pellegrini Affini, Boschini, Gobetti ri, Dondi, Casanas, Chiattini, Mucchiati,
All.: Mazzi All.: Azzi Rigon. All.: Bizzoccoli
- PRALBOINO: Gueye, Ruggeri, Fara-
fani, Jeng, Tedoldi, Trezza, Carmona, - VILLANOVESE: Fasolini, Amedani, - VIRTUS: Paghera, Bassi, Kurti, Lan- - VOLTA: Caffara, Simbeni, Giuberto-
Picelli, Pini, Dasha, Candoussi. A disp.: Portioli, Berardi, Dosso, Bamba, Cara- fredi, Pelizzoni, Aitbakrim, Ruggero, ni, Gallo, Righetti, Marconi, Onielio, To-
Foresti, Filippini, Calvi, Molinari, Mer- bu, Chiari, Bellotti, Ardolino, Dao. A di- Montevecchi, Mori, Serpellini, Palmi. A deschi, Martini, Coccardo, Plucci. A di-
nissi, Peri sp.: Dombia, Iori, Fila, Cortez disp.: Bassini, Bresciani, Ghirardi, Riz- sp.: Calabrai, Ferri, Reni, Vanti, Lanfre-
All.: Cortez zardi, Pironi, Campanelli, Ferri di. All.: Bozzini
All.: De Gobbis
ARBITRO: Tridapalle RETI: Santoro, Martini, Xhafa
RETI: 10’ Dao, 70’ Dattilo, 93’ Braga L. La formazione Juniores del Castellucchio RETE: 70’ Serpellini

Juniores Reg. A C Juniores Reg. B F


RISULTATI RISULTATI
Caravaggese - Castegnato 1-2 Cicopieve - Bedizzolese 2-1
Ghedileno - Castrezzato 4-1 Calvina - Leoncelli 5-0
Castiglione Sav. - Ghisalbese 2-0 Porto - Pralboino 0-0
Vallecamonica - Navecortine 0-2 Ciliverghe - Pro Desenzano 2-2
Castiglione Fc - Pedrocca 1-5 Gavardo - Sported Maris 3-1
Sarnico - Rezzato 2-3 Casalromano - Villanovese 2-1
Grumellese - S.EgidioS.PioX 0-2 Castellucchio - Virtus 0-1
Fiorente - Soresinese 0-0 Casteisangior. - Volta 2-1
CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S
Navecortine 42 21 12 6 3 54 35 Calvina 45 21 14 3 4 70 44
Castegnato 38 21 11 5 5 41 35 Casteisangior. 39 21 11 6 4 34 22
Rezzato 36 21 9 9 3 45 31 Villanovese 39 21 12 3 6 48 29
Castiglione Sav. 35 21 11 2 8 33 29 Cicopieve 38 21 12 2 7 50 32
Sarnico 34 21 10 4 7 43 36 Casalromano 37 21 11 4 6 44 26
Fiorente 33 21 8 9 4 32 29 Ciliverghe 36 21 9 9 3 42 30
S.EgidioS.PioX 32 21 9 5 7 38 33 Gavardo 32 21 10 2 9 46 41
Ghedileno 30 21 8 6 7 34 32 Pro Desenzano 31 21 8 7 6 30 29
Caravaggese 29 20 8 5 7 39 36 Castellucchio 27 21 8 3 10 42 46
Castiglione Fc 27 21 8 3 10 29 37 Bedizzolese 26 21 6 8 7 28 36
Soresinese 26 21 6 8 7 34 39 Pralboino 25 21 6 7 8 36 43
Castrezzato 21 21 5 6 10 25 42 Sported Maris 22 21 7 1 13 31 42
Grumellese 20 21 5 5 11 27 36 Volta 20 21 5 5 11 29 40
Pedrocca 20 21 5 5 11 40 36 Virtus 18 21 4 6 11 23 47
Ghisalbese 19 20 5 4 11 29 39 Porto 18 21 4 6 11 28 40
Il Sant’Egidio San Pio X in azione col Valle Camonica Vallecamonica 16 21 4 4 13 28 46 Leoncelli 13 21 3 4 14 26 60 La squadra Juniores del Porto
NSDPOM...............27.02.2010.............21:18:35...............FOTOC21

44 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

ATTIVITA’
GIOVANILE Castellana, solo un pari
Juniores Nazionali: il Fiorenzuola rimonta
FIORENZUOLA. Una buo- Dopo pochi minuti della ri- suna intenzione di mollare il che però è alla portata dei ra-
na Castellana ha provato in presa Vojkic pareggiava su sogno primato. Intanto mer- gazzi di Mantovani che fino
tutti i modi a superare il Fio- un calcio di rigore dubbio coledì si scende nuovamente a questo momento hanno
renzuola ma alla fine i ragaz- che ha lasciato perplessi i di- in campo per il recupero del- strappato applausi per il
zi di mister Mantovani si so- rigenti. la sesta giornata di ritorno. grande campionato che stan-
no dovuti accontentare di un Nel finale di gara la Castel- La Castellana alle ore 15 no portando avanti e per gli
pareggio. Va fatto comunque lana potrebbe mettere a se- sarà di scena sul campo del ottimi atleti che si stanno fa-
un plauso alla Castellana gno il colpo del ko ma Olivet- Boca Pietri Carpi e l’obbietti- cendo apprezzare in prima
perché ha giocato un buon ti spara sul portiere. Insom- vo è quello di riprendere la squadra come Zanazzi, Arici,
calcio. Al 45’ Zanazzi permet- ma, un pareggio che lascia la marcia a suon di vittorie per Lonighi, Boldini e De Stefa-
teva ai suoi compagni di an- situazione invarita. La diri- mettere pressione alla capoli- ni.
dare a riposo in vantaggio. genza è serena e non ha nes- sta Carpi, formazione tosta Gerardo Ciccone

FIORENZUOLA 1 Juniores Naz. D


CASTELLANA 1 RISULTATI
Fiorenzuola - Castellana 1-1
- FIORENZUOLA:Mercati, Nani, Sabi- Carpi - Castellarano 2-2
Castel S.Pietro - Este 3-2
ni, Ruggiero, Ciervo, Russolillo, Zane, Castelfranco - Mezzolara 4-1
Vojkic, Rossi, Villaggi, Bussia. A disp.: Valleverdericc. - Rovigo 0-4
Fanti, Lazzarini, Galli, Bertamoni, Polli- Adriese - Russi 2-1
Boca Pietri - Santarcangelo 1-2
cedi, Quazzoni, Magliozzo
All.: Mazzoni CLASSIFICA P G V N P F S
Carpi 44 20 13 5 2 43 19
- CASTELLANA: Pettenati, Zanotti, Castellana 42 21 13 3 5 37 25
Castellarano 39 21 11 6 4 38 23
Rampulla, Scaglioni, Ruggeri, Palmeri, Castel S.Pietro 36 20 11 3 6 34 26
Zanazzi, Casella, De Stefani, Arici, Oli- Rovigo 35 22 11 2 9 43 35
vetti. A disp.: Benzi, Celotto, Tonolli, Fiorenzuola 34 20 11 1 8 38 21
Castelfranco 33 20 10 3 7 40 25
Gallo, Bugnotto, Beggi Russi 32 19 10 2 7 32 26
All.: Mantovani Valleverdericc. 23 21 6 5 10 23 37
Adriese 22 22 5 7 10 23 41
Boca Pietri 21 19 6 3 10 24 33
ARBITRO: Saccenti Mezzolara 18 21 5 3 13 25 47
RETI: 45’ Zanazzi, 50’ Vojkic (R) Santarcangelo 16 20 5 1 14 20 36
Este 12 22 2 6 14 24 50
NOTE: espulsi Pamieri al 57’ e Zane al
75’ La Juniores della Castellana in azione Un contrasto di gioco durante Castellana-Rovigo

Asola e Dosolo continuano la corsa in vetta


Juniores provinciali: exploit del San Lazzaro, Gonzaga corsaro
GOITO 2 CAVRIANPONTI 5 ASOLA 1 ROVERBELLESE 3 POZZOLENGO 0 BASSA 0
MARMIROLO 1 GOTTOLENGO 1 MONZAMBANO 0 OLIMPIA 3 RIVALTESE 3 SAN LAZZARO 3
- GOITO: Sambenini, Castiglioni, - CAVRIANPONTI:Gandini, Tomasel- - ASOLA: Rossini, Nodari, Brunoni, - ROVERBELLESE: Avanzi, Boschi- - POZZOLENGO: Laezza, Giusti, - BASSA: Gervasio, Porrini, Gondini,
Mezzena, Pelosi, Sartore, Gauli, Luset- li, Speri, Franceschetti, Chiarini, Minai, Ardesi, Tozzo, Gali, Mia, Mondadori, ni, Turina, Cordioli F., De Maio, Verniz- Mair, Zepino, Serina, Massari, Campa- Taffelli, Piccinelli, Cavallari, Coleonar-
ti, Allievi, Di Micco, Ermilli, Tullio. A di- Bonatti, Pagani, Serpellini, Russo D., Piccinelli, Amponsah, Bellotti. A disp.: zi, Maselli, Labubi, Cordioli E., Murari, gnola, Di Sanzo, Splendori, Bertozzo, do, Mingardi, Antonioli, Delbono, Zu-
sp.: Scardoni, Greco, Signorini M., Me- Terzi, Loschiavo, Berasi, Avigo, Braga, Bonandi, Bosniak, Piacentini, Isaini, Sa- Valbusa. A disp.: Corradini, De Agosti- Senini, Bellini, Bertazzi, Giacco, Cerpe- man. A d.: Rivali, Bitturini, Cima, Zani,
lenghi, Morar, Mori. All.: Signorini Bisceglia, Russo S. All.: Russo bry, Bettoni, Morbini. All.: Bonisoli-Fas- ni, Nobis, Lungu, Sogliani. All.: Bettoni none. All.: Marchi Vavassori, Ullah. All.: Dell’Atti
si
- MARMIROLO: Cenzato, Lamburghi- - GOTTOLENGO: Ghidelli, Tognoli, - OLIMPIA: Peri, Treccani, Busi, Tad- - RIVALTESE: Sipolo, Scaglioni, Ug- - SAN LAZZARO: Sarzi Madidini, Bel-
ni, Marchioro M., Pomella, Zanon, Mar- Bianchi, Sow, Lonati, Damiani, Toma- - MONZAMBANO: Ranzi, Tanasa, dei, Rega, Viola A., Grandi, Viola G., geri, Bignotti, Lanzini, Gattazzo, Bovi, lotto, Marini, Gandini, Murdà, De Am-
chioro A., Magri, Messina, Tomasello, soni, Cresceri, Bona, Stabelli, Longhi, Comparetto, Bardini, Magalini, Dell’A- Corradi, Caprioli, Valente. A disp.: Pol- Tabai, Piccirilli, Sattin, Revini.A disp.: brogi, Ganda, Guaita, Chindamo, Sor-
Panzani, Benlodi. A disp.: Borsatti, Sa- Davorio, El Areke, Morelli. All.: Colosio quila, Gozzi, Benetti, Hila, Perteghella, di, Araldi, Rodella, Pasquali. All.: Boldi Savoia, Bicadi, Tarana, Quaye, Bau, gi, Poli. A disp.: Sissa, D’Angiolella, Pe-
violi, Caramaschi. All.: Carmagnani Rubini. A disp.: Giugno. All.: Haskouri. Ferreira. All.: Brunoni derzini, Vella, Lasagna. All.: Vezzani
RETI: 10’ Russo D., 40’, 43’ Pagani, 48’ RETI: 20’ Viola A., 25’ Cordioli E., 45’
RETI: 3’ Di Micco, 23’ rig. Ermilli, 35’ To- Bianchi, 58’, 70’ Serpellini ARBITRO: Lucchini rig. Corradi, 46’ Viola, 60’ Vernizzi, 93’ ARBITRO: Draghi RETI: 50’ Poli, 56’ De Ambrogi, 93’ rig.
masello RETE: 79’ Bellotti Maselli RETI: Tabai, Piccirilli, Savoia Sorgi

HOSTILIA 2 DOSOLO 2 MOGLIA 0 PEGOGNAGA 4 SEGNATE 1 SERMIDE 3


BAGNOLO 1 BORGOVILLA 0 GONZAGA 3 LUNETTA 3 CURTATONE 1 POGGESE 2
- HOSTILIA: Testi, Badini, Menabò, - DOSOLO: Franzese, Sarzi, Cordua, - MOGLIA: Branchini, Giorgi, Cavaz- - PEGOGNAGA: Arianna, Mazzali, - SEGNATE: Boriello, Bulgarelli, Al- - SERMIDE: Mantovani, Cavallini,
Zerbini, Piva, Zerlottin, Ghisellini, Del- Domi, Tommasi, Malacarne M., Mora- za, Lasagna, Mossini, Beltrami, Coluc- Lotito, Speziali, Dall’Asta, Orlandini, locca, Fila, Miele, Benazzi, Rossetti, Montagnini, Msimer, Ghidini, Melecci,
l’Atti, Frazzetta, Vigoni, Stanciu. A di- ru, Peruffo, Flisi, Margini, Mortini. A di- cia, Beltrami C, Menaldo, Chierici, Fer- Belfakir, Orlandini L., Varoli, Tasselli, Quatik, Casciana, Mignoli, Bonfatti. A Bertelli, Ferranti, Bergonzoni, Francio-
sp.: Tasso, Marzolo, Marchi, Esposito, sp.: Pargliari, Sartor, Bellavia, Porchia, rari. A disp.: Rebuzzi, Savoia, Bonati, Aiade. A disp.: Mazza, Caiumi, Singh, disp.: Elhaouri, Formigoni, Buzzi, Vere- si, Bregasi. A disp.: Casari, Marangoni,
Cuci, Coppola, Maccarone. All.: Bru- Ongaro, Malacarne A. All.: Galati Paraluppi, Giovanelli, Quaglia. Falceri, Josefer. All.: Grazzi gud, Saini. Giuliari, Ghidini, Soffiatti, Amarai, Gui-
schi All.: Ceriati All.: Guicciardi dorzi. All.: Barbieri
- BORGOVILLA: Furgeri, Gandolfi, - LUNETTA: Rodriguez, Baci, Batti-
- BAGNOLOSANGIACOMO: Macca- Bonanno, Foderà, Stori, Aleotti, Bigliar- - GONZAGA: Zapparoli, Mello, Meso- sta, Moldovan, Petrocelli, Benezzedini, - CURTATONE: Bellutti, Corradini, - POGGESE: Borghetti, Owusu, Fila,
ri, Margonari, Bolognesi, Mazzoni, Ca- di, Telemaco, Marighella, Trombini, raca, Zucca, Caronna, Bosi, Jedhi, Di Cristini, Novi, Hakanizze, Bernar, El Ba- Bossi, Bretani, Campo, Cappelli, Gol- Ortuso, Grilli, Corrì, Vicenzi, Anastasi,
vicchini, Simonazzi, Marchi, Longhi, Wi- Bianchera. A disp.: Alberti, Marangoni, Carlo, Celotto, Shabir, Pasolini. A disp.: kouki. A disp.: Flacadar, Kovacevic, din, Rifino, Ndoje, Pettenati, Peschiera. Mantovani, Guandalini, Iori. A disp.: Po-
woloku, Lui, Pavesi. A disp.: Rossi, Sta- Wireko, Flauto, Scalorbi, Maganzani. Galafassi, Bertazzoni, Alberini, Ed- Perboni, Tourogout, Zihou, Nagati. All.: A disp.: Sereni, Spagnolo, Di Martino, li, Capucci, Miele, Armondi, Chiara-
bili, Singh, Cecchetto, Boccaletti, Galu- All.: Scalorbi daoudi, Dalai. Maiocchi Bini, Camerati. monte, Laforgia, Savoia. All.: Bassi
si. All.: Bulgarelli All.: Della Corte All.: Tenedini
ARBITRO: Bianchini RETI: 2 Orlandini L., Lotito, Caiumi, 2 RETI: Bergonzoni, 2 Guidorzi, Grilli, Ca-
RETI: 35’ Dell’Atti, 81’ Pavesi, 90’ Piva RETI: 34’ Cordua, 75’ Margini ARBITRO: Leuratti Bernar, Hakanizze RETI: 1’ Rifino, 80’ Fila pucci

Juniores prov. A Juniores prov. B


RISULTATI RISULTATI
Goito - Marmirolo 2-1 Hostilia - Bagnolosangiac. 2-1
Cavrianponti - Gottolengo 5-1 Dosolo - Borgovilla 2-0
Asola - Monzambano 1-0 Moglia - Gonzaga 0-3
Roverbellese - Olimpia 3-3 Pegognaga - Lunetta 4-3
Pozzolengo - Rivaltese 0-3 Segnate - Curtatone 1-1
Bassa - San Lazzaro 0-3 Sermide - Poggese 3-2
Riposa: Calcinato Riposa: Virgilio

CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S
Asola 35 16 11 2 3 45 18 Dosolo 38 15 12 2 1 43 12
Roverbellese 30 16 9 3 4 39 28 Hostilia 35 16 10 5 1 34 17
San Lazzaro 28 16 8 4 4 33 26 Borgovilla 28 15 8 4 3 26 17
Goito 28 16 9 1 6 32 24 Poggese 25 16 6 7 3 30 18
Bassa 26 15 8 2 5 40 30 Virgilio 24 14 7 3 4 25 24
Cavrianponti 26 15 8 2 5 26 22 Bagnolosangiac. 23 16 6 5 5 24 22
Monzambano 22 16 7 1 8 29 30 Segnate 21 14 5 6 3 19 15
Rivaltese 21 16 7 0 9 24 30 Curtatone 20 15 5 5 5 18 20
Calcinato 18 15 5 3 7 22 24 Gonzaga 19 14 4 7 3 25 17
Olimpia 17 15 5 2 8 26 33 Sermide 17 16 5 2 9 23 41
Pozzolengo 16 16 4 4 8 21 31 Moglia 12 16 3 3 10 13 27
Gottolengo 13 16 4 1 11 27 43 Pegognaga 9 15 2 3 10 15 31
Marmirolo 12 16 3 3 10 16 41 Lunetta 0 16 0 0 16 9 43

Un’azione della partita Sermide-Poggese Un momento di gioco del confronto fra Roverbellese e Olimpia
NSEPOM...............27.02.2010.............21:35:17...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 45

L’Assosport asfalta il Levata


CALCIO CSI Open a 11 Eccellenza: l’Ival continua la corsa, Lomek ko CALCIO CSI
MANTOVA. Un ottimo Ca- MANTOVA. Un finale deva-
salpoglio Cgf sfiora il colpo a
POZZOLESE 2 Eccellenza A Eccellenza B GOMME LIBIOLA 4
stante consente al Gomme Li-
Pozzolo ma viene raggiunto CASALPOGLIO 2 RISULTATI RISULTATI BIGARELLESE 1 biola di strappare in extre-
negli istanti finali di gara. Casalmoro - Soave r. Cronos 1-1 Gomme Libiola - L’Elettrotecnica 4-1 mis il successo con l’Elettro-
Gli ospiti avevano trovato il - POZZOLESE:Prandini, Ghedini, Pe- TME Goito - Tomasi Revis. 3-0 Hostilia Doria - Tabellano 0-1 - GOMME LIBIOLA: Ait H., Bocchi, tecnica. Il 4-1 è infatti un ri-
Redini Solferino - Gazzuolo&Belf. rinv. Nojoume el Atlas - Dak F.C. 0-1
doppio vantaggio grazie alle ruzzi, Lorenzi, Bosio, Ghedini, Modè, Pozzolese - Casalpoglio 2-2 S. Biagio - S. Prospero (-7) 3-2 Bonatti, Chicconi, Dosoli, Fakiti, Moran- sultato bugiardo, almeno nel-
reti segnate ad inizio partita Marsili, Ogheri, Mercanti, Bosio. A di- Assosport - Km 3 Levata 4-0 Vivai Rossi - Grazie Freddi 0-0 dini, Paganella, Rivaroli, Sganzerla, Ta- le proporzioni. Fino a pochi
dal solito Fadel Mounir e da sp.: Negri, Busi, Marastoni, Pinzetta, Litocart. Ival - Lomek 3-0 Ghisiolo Due Bi - Correggioli 0-1 vernari. A disp.: Ait A., Bizzi, Casarotti istanti dal termine, la gara
I.E. Bellini - Marcaria Calcio rinv. Bar La Torre - Mi.Ca.R. Bonf. rinv.
Rodella. La reazione dei loca- Corradi, Marastoni, Marinoni, Muto, M, Cella, Cicogna, Faqiti, Fila, Lesizza, era inchiodata sull’1-1. Poi
li, nella ripresa, è stata però Pezzini, Mantovani CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S Casarotti A. gli ospiti, penalizzati dalle po-
veemente e, dopo l’1-2 firma- All.: Prandini Assosport 36 16 10 6 0 26 6 Dak F.C. 39 16 12 3 1 36 7 All.: Barbieri che riserve a disposizione, so-
to Marsili, un rigore messo a Redini Solferino 33 15 9 6 0 25 6 Grazie Freddi 32 16 9 5 2 25 12 no calati fisicamente e han-
Km 3 Levata 30 16 8 6 2 18 12 Tabellano 28 15 8 4 3 22 13
segno da Ghedini ha ristabili- - CASALPOGLIO: Adorni, Bellomi, Litocart. Ival 30 16 8 6 2 21 11 Bar La Torre 24 15 5 9 1 19 15 - BIGARELLESE: Mighali, Albertini, no dovuto cedere alle iniziati-
to la parità. Occasione persa, Crevatin, Fadel, Giunti, Goffi, Manerba, Marcaria Calcio 28 16 7 7 2 22 13 Gomme Libiola 24 16 7 3 6 26 22 Cantoni, Cristea, Dallapellegrina, Dal- ve dei locali. Ci hanno pensa-
pertanto, per il Casalpoglio, Nguyen, Ploia, Ruggenenti, Viola. A di- Lomek 22 16 6 4 6 14 17 Vivai Rossi 21 15 5 6 4 15 14 l’Oglio, Girlanda, Guadagni, Nicolini, Pi- to Sganzerla, a segno con
TME Goito 19 16 4 7 5 19 22 Correggioli 20 16 5 5 6 14 16
che rimane comunque in cor- sp.: Buffone, Cavazzini, Giunti, Rodella, Pozzolese 19 16 5 4 7 16 20 Mi.Ca.R. Bonf. 19 15 4 7 4 15 21 ras, Tazzoli. A disp.: Vecchi, Sacrista- una doppietta, e Fakiti a
sa per la salvezza. Selimi, Testa, Muka Tomasi Revis. 17 16 4 5 7 14 25 S. Biagio 16 15 3 7 5 16 19 no, Cantarelli chiudere i conti.
Casalmoro 15 16 3 6 7 11 17 Nojoume el Atlas 15 16 2 9 5 10 14
In vetta, il match più atte- All.: Brigo Soave r. Cronos 15 17 3 6 8 14 21 S. Prospero (-7) 14 16 5 6 5 14 15 All.: Pomella La capolista Dak, intanto,
so della giornata termina I.E. Bellini 14 15 3 5 7 13 19 L’Elettrotecnica 13 15 3 4 8 13 20 ha dovuto soffrire non poco
con un punteggio eclatante. ARBITRO: Viviani Casalpoglio 10 16 2 4 10 13 25 Ghisiolo Due Bi 10 16 1 7 8 12 27 ARBITRO: Nicotera per espugnare il campo di un
Gazzuolo&Belf. 8 15 2 2 11 12 24 Hostilia Doria 5 16 0 5 11 9 31
L’Assosport conferma tutta RETI: 8’ Fadel, 20’ Rodella, 44’ Marsili, RETI: 11’ Dallapellegrina, 44’ Cella, 65’ Nojoume El Atlas sempre a
la sua forza e travolge con 71’ Ghedini (r) 68’ Sganzerla, 69’ Fakiti caccia di punti salvezza. Ral-
un eloquente 4-0 il Km 3 Le- lenta il Colori Freddi Grazie
vata. I padroni di casa ora so- che, come da pronostico, si è
no soli in testa, grazie al rin- trovato di fronte un combatti-
vio della gara della Redini, vo Vivai Rossi Riva.
mentre gli ospiti rimangono Tre punti preziosi quelli
comunque nelle zone che colti dal Tabellano sul cam-
contano della classifica. Mol- po di un’Hostilia Doria per
to bene anche l’Ival, che non nulla rassegnata. Il Correg-
molla e punisce con tre reti gioli espugna il terreno del
la Lomek Commessaggio. Ghisiolo e compie un altro
Il Tme Goito liquida la To- passo verso la tranquillità
masi Revisioni e compie un mentre il Ropeca S. Biagio
bel balzo, posizionandosi a supera grazie ad una grande
metà graduatoria. Nella deli- prova il San Prospero e tor-
cata sfida salvezza di Casal- na a correre. Le cattive con-
moro, il Soave Ristorante dizioni del manto erboso di
Cronos impone il pari ai loca- Dragoncello non hanno per-
li. L’1-1 finale consente ad en- messo la disputa di Bar La
trambe di staccare il Bellini. Torre Poggio Rusco-Micar
Matteo Sbarbada La formazione del San Prospero Un gol realizzato dal Ropeca nel match di ieri Bonferraro. (m.s.)

Promozione girone A. Comparin segna e decide la partita Promozione girone B. Nuvolato corsaro col Formigosa Promozione girone C. La Polisportiva Zara batte il Buscoldo
La Pochì piega la Marianese Cano a segno col minimo scarto La Tormec aggancia la vetta
Colpo dell’Oratorio S. Giuseppe Il Sermide cade a S. Giovanni Il Real Porto passa a Canneto

Un’azione del confronto Creazzi-Sabbioneta giocato a Te Brunetti Una parata spettacolare del portiere del Sabbioneta Un’altra immagine della sfida tra Creazzi e Sabbioneta

POCHI’ 1 Promozione A FORMIGOSA 1 Promozione B REBO CANNETO 0 Promozione C


MARIANESE 0 RISULTATI NUVOLATO 2 RISULTATI REAL PORTO 1 RISULTATI
Monzambano - Madame Sisì 0-3 Formigosa - Nuvolato 1-2 Zara Polisp. - Buscoldo 2-1
- POCHI’: Sinico, Berra, Buzzago, Torneria Pochì - Marianese G.S. 1-0 - FORMIGOSA: Arvani, Arvati, Baral- Villa Poma - Cà Vecchia As 0-0 - REBO CANNETO: Andreoli, Barbie- Mantua Club - Pizz. 3 soci rinv.
Comparin, Gallesi, Gherardini, Gussa- Vignoni - Belladelli Cereta 0-0 di, Bianchini, Bonamici, Bonato, Corra- Quingentole - AuroraCarmine 1-1 ri, Brontesi, Moreschi, Orsoni, Pasto- Re.Bo. Canneto - Real Porto 0-1
go, Sbalchiero, Viapiana, Zoccoli, Ba- Voltesi Skilled - Foro Virgiliano 1-0 dini, Ghidini, Licciardi, Negro, Rossi. A Taverna Artisti - Frassino 0-0 rio, Pastorio, Perini, Pulpito, Speranzi- Ricev. Creazzi - Sabbioneta 1-0
garelli. A disp.: Berra, Carra, Carratu, Gardinvest.com - Or. San Giuseppe 0-2 disp.: Bonichini, Cavicchini, Ibrahim, Cittadella US - Canott. Mincio 0-1 ni, Travaglioli. A disp: Ademi, Casula, Tormec - Rivarolese 2-0
Cerutti, Gorgaini, Orefice, Ostini, No- Tomasi auto - Sporting Cm As 0-4 Sare, Sganzerla, Yakubu Dossese - Sermide Pol. 1-0 Pulpito, Sodano, Zordan Riposa: Or. G. Maffei
venta CLASSIFICA P G V N P F S All.: Agnetti CLASSIFICA P G V N P F S All.: Valenti CLASSIFICA P G V N P F S
All.: Rossi Or. San Giuseppe 32 16 9 5 2 39 18 Cà Vecchia As 36 14 11 3 0 35 7 Pizz. 3 soci 29 13 9 2 2 20 7
Madame Sisì 29 15 8 5 2 28 21 - NUVOLATO: Ponchiroli, Zanardo, Villa Poma 31 15 9 4 2 24 11 - REAL PORTO: Bottoli, Capoferro, Tormec 29 14 9 2 3 23 12
- MARIANESE: Cavinato, Corciulo, Gardinvest.com 26 15 7 5 3 21 14 Bosi, Biagini, Mazzoni, Sogliani, Scar- Canott. Mincio 29 15 9 2 4 23 14 Fiori, Spagna, Savino, Lanfredi, Marcel- Zara Polisp. 21 13 5 6 2 22 15
Lacelli, Mezzena, Perini, Rocca, Ru- Torneria Pochì 26 15 8 2 5 18 13 duelli, Galvani, Michelini, Zapparoli, Nuvolato 26 15 6 8 1 23 12 lino, Perrone, Ruggi, De Assis, Gonel- Real Porto 20 13 6 2 5 19 14
bes, Rubes, Savoldini, Perteghella, Bo- Sporting Cm As 24 15 7 3 5 32 26 Malavasi. A disp.: Ferrari, Mantovani, Taverna Artisti 25 14 7 4 3 16 11 la. A disp: Rizzolo, Costa, Antoniazzi, Or. G. Maffei 20 13 6 2 5 16 16
netti. A disp.: Rivera, Malcisi, Menossi, Marianese G.S. 23 15 6 5 4 26 19 Cavicchioli, Mondadori, Avanzini Sermide Pol. 23 15 7 2 6 22 16 Anderson, Prezzi, Sabbadini, Silvestri, Ricev. Creazzi 19 14 5 4 5 19 18
Milanesi, Sigurtà, Zilia, Mondini Vignoni 22 15 5 7 3 21 20 All.: Piccinini Formigosa 15 15 4 3 8 16 18 Crimsi Re.Bo. Canneto 17 13 5 2 6 12 13
All.: Frignani Voltesi Skilled 21 15 5 6 4 27 22 Cittadella US 14 15 3 5 7 15 21 All.: Giuffrè Rivarolese 16 13 4 4 5 10 17
Belladelli Cereta 18 15 4 6 5 15 18 ARBITRO: Mancini Quingentole 14 15 4 2 9 17 26 Buscoldo 16 14 5 1 8 14 17
ARBITRO: Pastorelli Foro Virgiliano 15 16 4 3 9 17 28 RETI: 1’ aut. Negro, 11’ Rossi, 47’ Galva- AuroraCarmine 12 15 2 6 7 12 24 ARBITRO: Valenti Mantua Club 9 12 2 3 7 11 19
Tomasi auto 8 15 2 2 11 8 27 Dossese 10 15 2 4 9 11 29 Sabbioneta 8 14 2 2 10 8 26
RETE: 34’ Comparin ni RETE: 65’ Spagna
Monzambano 4 15 1 1 13 9 35 Frassino 9 15 2 3 10 9 34

MANTOVA. Una rete di Comparin permette alla MANTOVA. Il Nuvolato S. Lucia viola il campo MANTOVA. Prosegue il momento brillante del
Torneria Pochì Gazoldo di piegare la Marianese e del Formigosa e si candida per un posto nei play Real Porto, a segno anche a Canneto con la Rebo.
di insediarsi nei quartieri alti della graduatoria. off. Dopo il botta e risposta dei primi minuti, è sta- La sfida è stata decisa da Spagna nella ripresa. In
La grande impresa porta la firma dell’Oratorio S. to Galvani a gelare le speranze dei locali. Lo scon- cima alla graduatoria è di nuovo aggancio. La Tor-
Giuseppe Casaloldo che vince all’inglese a Ponti e tro al vertice fra Villa Poma e Cà Vecchia termina mec Pegognaga coglie una bella vittoria con la Ri-
stacca la Gardinvest.com. Risponde bene la Mada- in parità: ne approfitta la Canottieri che si impone varolese e raggiunge la Pizzeria 3 Soci, costretta al
me Sisì Juvenilia che si conferma troppo forte per con il minimo scarto con il Cittadella. L’Aurora riposo forzato venerdì a Valletta Valsecchi. Le al-
un Monzambano volenteroso ma ancora bloccato Carmine strappa un punto con il Quingentole men- tre due sfide in calendario regalano successi inter-
a fondo classifica. Lo Sporting sbanca Guidizzolo tre dagli altri campi arrivano risultati a sorpresa. ni. L’equilibrata Zara-Buscoldo sorride di misura
senza patemi mentre la Skilled piega di misura il La Taverna degli Artisti si fa imporre il pari dal ai locali che possono cominciare a sognare. Bene
Foro. Vignoni e Cereta non si fanno male. (m.s.) Frassino, il Sermide cade a S. Giovanni. (m.s.) la Ricevitoria Creazzi con il Sabbioneta. (m.s.)
NSFPOM...............27.02.2010.............21:35:21...............FOTOC21

46 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

Sabbioneta ok nel derby


CALCIO CSI Open a 7, Gozzolina schiacciasassi nel girone A CALCIO CSI
MANTOVA. Tre punti d’oro MANTOVA. L’Oratorio
per il Cepia S.Leonardo, abi-
CEPIA 4 Open 7 gir. A Open 7 gir. B SABBIONETA 4
Commessaggio cade a sorpre-
le a superare sul terreno ami- CASALROMANO 3 RISULTATI RISULTATI COMMESSAGGIO 3 sa a Ponteterra e perde una
co un rivale insidioso come San Lazzaro - Gozzolina 1-4 Probios - La Vela 2002 5-4 buona occasione per riaprire
il Casalromano. Il successo - CEPIA:De Simone, Panzani, Garon- Orat. Guidizzolo - General Lift 1-7 Sabbioneta - Commessaggio 4-3 - SABBIONETA: Anversa, Bosio, Co- il discorso qualificazione. Ot-
permette ai ragazzi di mister zi, Pecchini, Romaniello, Bretani, Sis- Calz. Tre Re - Canott. Mincio 6-3 Bondeno F.C. - Castello Car 1-1 luccelli, Fasani, Gozzi A., Gozzi M., tima la prova dei locali, che
Braghini di consolidare la se- sa. A disp.: Cabrini, Ongari, Bottura, Ca- Cepia S.Leonardo - Casalromano 4-3 Casalasco - Ctr Polisportiva 3-6 Yangra, Lodi Rizzini, Pasquali, Singh nelle prossime giornate cer-
conda piazza e di compiere vicchioli, Garonzi, Bauce, Bonini, Ma- Nuova Gozzolina - S. Margherita 5-3 Breda Cisoni - Pomì 3-5 All.: Rosa cheranno di risalire la classi-
un altro passo verso il pas- luccelli, Braghini Riposa: Medole Ac fica.
saggio del turno. In vetta do- All.: Braghini CLASSIFICA P G V NP F S CLASSIFICA P G V NP F S - COMMESSAGGIO:Baruffaldi, Di No- La notizia di giornata è la
mina sempre la Gozzolina Gozzolina 48 18 16 0 2 115 50 La Vela 2002 40 15 13 1 1 90 35 to, Fragale M., Fragale S., Liassi, Lodi caduta della regina: i campio-
che supera nel testa coda il - CASALROMANO: Mehmedi, Giaz- Cepia S.Leonardo 39 18 12 3 3 94 63 Probios 34 15 10 4 1 114 33 Rizzini, Rami, Terzi, Tosini, Zanichelli, ni in carica del Probios rie-
San Lazzaro. Bene anche i zoli, Bruneri, De Stefani M, De Stefani Nuova Gozzolina 33 16 10 3 3 86 57 Pomì 31 14 10 1 3 98 39 Tursi scono nell’impresa di ferma-
cugini della Nuova Gozzoli- F, Motta, Baccini. A disp.: Frittoli, Anelli, General Lift 33 17 10 3 4 61 41 Bondeno F.C. 27 14 8 3 3 72 39 All.: Tosini re la corsa della capolista La
na, messi però in difficoltà Satto, Vairo Calz. Tre Re 30 17 9 3 5 81 47 Castello Car 22 15 6 4 5 61 49 Vela che perde l’imbattibi-
dal Santa Margherita. Suc- All.: Lorenzi Casalromano 30 18 9 3 6 66 56 Commessaggio 19 15 6 1 8 57 75 ARBITRO: Darra lità. Molto bene il Pomì, che
cesso pesante quello del Ge- Orat. Guidizzolo 22 18 7 1 10 57 66 Breda Cisoni 13 15 4 1 10 40 86 RETI: 6’ Lodi Rizzini (OC), 22’ Lodi Rizzi- espugna come da pronostico
neral Lift contro un Oratorio ARBITRO: Pizza Canott. Mincio 16 16 5 1 10 67 71 Sabbioneta 12 15 4 0 11 45 69 ni (S), 35’ Fragale, 45’ e 48’ Bosio, 57’ il campo del Breda Cisoni
Guidizzolo ormai rassegna- RETI: 2 Garonzi, Bottura, Bretani, Mot- S. Margherita 15 17 5 0 12 55 85 Ctr Polisportiva 10 15 3 1 11 52 128 Tursi, 64’ Gozzi mentre Bondeno e Castello
to, il Tre Re non sbaglia con ta, De Stefani F, Bruneri Medole Ac 7 17 2 1 14 54 107 Casalasco 6 15 2 0 13 30 106 Car Service si dividono la po-
San Lazzaro 2 18 1 0 17 29 122
la Canottieri Mincio. sta. In fondo bel colpo ester-
Matteo Sbarbada no del Ctr. (m.s.)

Una fase La squadra


di una della
partita Canottieri
del Mincio
campionato di calcio
provinciale Open
di calcio a sette
Open giocatori
a sette
giocatori

Ragazzi Junior. Oggi l’Audace sfida il Cavrianponti


Il Virgilio senza ostacoli Nel girone A passa la Pizz. Da Marco
Poker di reti al Borgovilla Calcio a 5 Csi, composti i gironi del torneo Primavera

Audace Castel d’Ario campione autunnale Ragazzi Junior Calcetto Rivalta cercherà gloria nel torneo Primavera Levoni vittorioso sul Cobra per 4 a 1

MANTOVA. Grande successo del Virgilio che sul terreno MANTOVA. Va in archivio la prima sarà ancora una giornata che deciderà Assi, Avis Bancole, Frassino e Idee In
amico di Cerese batte per 4 a 0 il Borgovilla. Torna a sorride- parte di campionato per quanto riguar- la posizione con la quale le regine acce- Testa Acconc. Girone B: Bevitori di Cal-
re anche il Suzzara che rifila 6 reti alla Polisportiva Osg. Va da i gironi A e B. Nel primo gruppo pas- deranno alla griglia delle migliori. La cetto, Brv, Dosolese, Gualtieri Calcio a
detto che gli ospiti hanno lottato con grande grinta riuscendo sano il turno Agr. La Vigna, Calcetto Commissione Calcio a 5 ha reso noti i gi- 5, Norm Viadana, Or. Don Bosco, Mon-
a segnare ben 3 reti. Il Gonzaga ha “diviso” la sua squadra in Dosolo, Reggiolo, Dream Cafè e Pizz. Da roni del torneo Primavera che vedrà al taldi Food, San Michele Arc., Asia Mo-
2: una è stata sconfitta dal San Luigi Goito, l’altra ha pareg- Marco. Nel B accedono alla fase playoff via ben 26 squadre (un record) suddivi- to. Girone C: Cobra, Or. San Giuseppe,
giato contro il Marmirolo. Oggi la regina del girone dei Ra- lo Sporting Acquanegrese, E3 Elettroni- se in 3 raggruppamenti. Girone A: Rist. Calcetto Rivalta, Bar Al Principe, Cral
gazzi Junior Audace Castel d’Ario giocherà col Cavrianponti ca, Giemme Drizzona, Fiamm Batterie La Villa Del Borgo, Hostilia Medica Primo Maggio, Levoni, Bar Sprt Soave,
sul campo di Ponti sul Mincio. e 4 Stagioni. Per gli ultimi 2 gironi ci Team, Calcetto Poggio, Longobarda, 4 Fede Bar, Redini Solferino.

VIRGILIO 4 Ragazzi Junior Calcio a 5 gir. A Calcio a 5 gir. B Calcio a 5 gir. C Calcio a 5 gir. D
BOROGVILLA 0 RISULTATI RISULTATI RISULTATI RISULTATI RISULTATI
Gonzaga - Marmirolo 2-2 Or. Don Bosco - Medica Team 4-6 Sp. Acquanegrese - E 3 Elettronica 2-3 Imm. Edera Levata - Alfa Caffè Suzz. 3-6 Avis Bancole - R. La Villa Borgo 5-6
- VIRGILIO: Gabriele, Vignola, Bruni, Cavrianponti - Audace oggi Agrit. La Vigna - Calcetto Poggio 2-2 Asd 4 Stagioni - Redini Solferino 6-5 Bevitori Calcetto - Idee in Testa 5-2 Red Roses - Idr. Signorelli 0-5
Verrastro, Trombini, De Filippo, Maraz- Virgilio - Borgovilla 4-0 Asia Moto - Dream Cafè 4-5 Calcetto Rivalta - Or. San Giuseppe 7-6 Boretto C a 5 - Gualtieri C a 5 7-4 Amici del Bighi - Az. Ag. Baciocca 6-4
zini, Rossi, Righi, Fabbricatore, Sec- Suzzara - Pol. O.S.G. 6-3 Calcetto Dosolo - Piz. Da Marco 3-4 Fiamm Batter.(-1) - Giemme For. Alb. 1-8 Longobarda - B.R.V. 1-5 Cantine Virgili - Hazardbike.it 3-1
chiati, Pocket, Margonari, Marmiroli, Riposa: San Luigi Goito Frassino - Reggiolo C a 5 3-5 Levoni - Cobra 4-1 RoPe.Ca Finestre - U.S. Dosolese 6-0 San Michele - Montaldi Food 4-1
Doku, Ugolotti, Binacchi, Elezi, Montal- Riposa: Us San Pietro Riposa: 4 Assi
di CLASSIFICA P G V NP F S CLASSIFICA P G V NP F S CLASSIFICA P G V NP F S CLASSIFICA P G V NP F S CLASSIFICA P G V NP F S
All.: Rossi Audace 37 15 11 4 0 59 9 Agrit. La Vigna 45 18 14 3 1 98 45 Sp. Acquanegrese 42 18 13 3 2 97 51 Alfa Caffè Suzz. 57 19 19 0 0 127 43 Idr. Signorelli 57 19 19 0 0 109 32
Virgilio 32 15 10 2 3 64 18 Calcetto Dosolo 35 18 11 2 5 78 55 Giemme For. Alb. 36 18 11 3 4 90 63 RoPe.Ca Finestre 42 19 13 3 3 103 50 Amici del Bighi 50 19 16 2 1 101 53
- BORGOVILLA: Nyamealtwy, Care- San Luigi Goito 23 15 6 5 4 45 21 Reggiolo C a 5 34 18 10 4 4 72 47 E 3 Elettronica 34 18 10 4 4 72 60 Imm. Edera Levata 35 19 10 5 4 80 54 Cantine Virgili 41 19 13 2 4 91 45
gnato, Maioli, Gorreri, Caregnato, Balli- Borgovilla 22 15 6 4 5 30 26 Dream Cafè 31 18 9 4 5 69 50 Fiamm Batter.(-1) 29 18 9 3 6 76 82 Us San Pietro 34 19 10 4 5 85 57 Hazardbike.it 35 19 11 2 6 65 47
no, Supi, Vincenzoni, Minelli, Lupi, Tuz- Gonzaga 21 15 6 3 6 24 24 Piz. Da Marco 27 18 8 3 7 65 67 Asd 4 Stagioni 25 18 7 4 7 66 66 Boretto C a 5 32 19 9 5 5 80 65 Red Roses 34 19 11 1 7 66 72
zi, Smiglieri, Aleotti, Auri, Costa Cavrianponti 17 13 4 5 4 32 25 Asia Moto 27 18 8 3 7 66 59 Cobra 22 18 6 4 8 72 75 U.S. Dosolese 28 20 8 4 8 55 62 R. La Villa Borgo 31 20 10 2 8 99 96
All.: Caregnato Marmirolo 14 15 3 5 7 35 46 Medica Team 25 18 7 4 7 70 75 Redini Solferino 22 18 7 1 10 57 67 Bevitori Calcetto 27 19 8 3 8 55 52 San Michele 15 19 4 3 12 60 94
Suzzara 13 14 3 4 7 30 29 Calcetto Poggio 24 18 7 3 8 65 55 Calcetto Rivalta 20 18 6 2 10 76 85 B.R.V. 25 19 8 1 10 60 82 Avis Bancole 14 19 4 2 13 72 90
ARBITRO: Soragni Pol. O.S.G. 3 15 1 0 14 16 137 Frassino 6 18 1 3 14 49 84 Levoni 18 18 5 3 10 57 63 Idee in Testa 14 19 4 2 13 73 102 4 Assi 13 19 4 1 14 59 82
RETI: 2 Pocket, Fabbricatore, Trombini Or. Don Bosco 1 18 0 1 17 35 130 Or. San Giuseppe 6 18 1 3 14 67 118 Longobarda 3 19 0 3 16 28 117 Az. Ag. Baciocca 9 19 2 3 14 61 101
Gualtieri C a 5 2 19 0 2 17 58 120 Montaldi Food 5 19 1 2 16 41 112
NSGPOM...............27.02.2010.............23:47:26...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 47

La Canadiens a Bologna L’anticipo: Cavriago batte S. Croce


Gioia del Colle
Contro la Zinella ospita Crema
l’esame più difficile MANTOVA. Così alle 18 al PalaSa-
vena di San Lazzaro, Bologna (arbi-
tri Falivene e Genna).
Zinella Bologna: Uriarte, Moro,
Pallavolo A2 maschile. Gli avversari sono in forma Inserra, Creus Larry, Ocampo,
F.Conte, Peli, Gallesi, Bianchi, Spi-
Coach Totire: per fare punti servirà un’impresa ga, Lucchi, Pellegrino. All. H.Conte.
Canadiens Mantova: Jacobsen,
MANTOVA. La prima delle sette na a Bologna contro uno dei se- Miraglia, Leonardi, Rossi, Benito,
fatiche che attendono la Cana- stetti più consistenti e in forma Barbareschi, Tognazzoni, Sbrolla,
diens in un percorso verso la sal- dell’intero girone cadetto. Un te- Antonov, Frosini, Botto, Cavalieri.
vezza irto di ostacoli è tra tutte la stacoda (la Zinella è terza in clas- All. Totire.
più insostenibile. Rinvigorita dal sifica) che non lascerebbe troppe Il turno (9ª di ritorno): Edilesse
successo su Bassano che la tiene speranze alla necessità di far pun- Cavriago-Codyeco S.Croce 3-2 (22-25,
in lizza per evitare l’ultimo posto ti del Top Team ma la sorpresa 25-23, 25-20, 17-25, 15-12 giocata ieri),
finale la squadra di Totire è di sce- può essere dietro l’angolo. Bassano Volley-Pallavolo Padova,
Nava Gioia del Colle-Samgas Crema,
Il nuovo assetto della Cana- rio: «Forse un avversario più velarsi efficace in battuta. Li- Katay Geotec Isernia-Quasar Massa
diens, quello con Miraglia op- morbido in questo momento mitarsi a servizi a basso coef- Versilia, Zinella Bologna-Canadiens
posto e la linea verde (Rossi ci avrebbe fatto bene, dato ficiente di rischio agevolereb- Mantova, Marcegaglia Ravenna-Bcc
e Leonardi) al centro, ha de- che andiamo recuperando be troppo i compiti della Zi- Nep Castella-
cisamente convinto anche se l’autostima perduta. Ma non nella in regia. E poi — con- na Grotte,
non può essere la sola gara possiamo più permetterci clude l’allenatore del Top Gherardi
con Bassano, peraltro coinci- passi falsi. Il tempo per rin- Team — muro e difesa non CartoEdit
sa con l’unico successo pieno correre la salvezza si sta potranno mai permettersi di Tratos Città
ottenuto da inizio stagione, esaurendo e non possiamo abbassare il livello di guar- di Csatel-
ad alimentare certezze di ri- sprecare alcuna opportunità dia». lo-Globo Ban-
salita. Servono conferme e per collezionare punti. Sono Posticipo tv. La Canadiens ca del Frusi-
dopo aver steso il complesso consapevole che per espugna- giocherà la terzultima gara nate Sora
più in crisi del torneo ai vir- re Bologna serve un’impresa della regular season, domeni- (20.30).
giliani tocca ora l’esame più e sarà durissima». Il tecnico ca 21 marzo al PalaBam con- Frosini (Canadiens Mantova) Classifi-
difficile. Il morale in casa del Top Team detta le condi- tro Padova, alle ore 20.30 e ca: Castella-
mantovana è tornato alto, la zioni per rimanere in partita non alle 18, essendo stato de- na Grotte 52, M.Roma 48, Sora e Bolo-
squadra si è allenata intensa- il più a lungo possibile. «Do- signato l’incontro quale po- gna 42, Ravenna 38, Crema e S. Croce
mente senza alcun intoppo vremo arginare le loro poten- sticipo televisivo di Snai Sat 34, Cavriago 30, Padova e Città di Ca-
di natura fisica. zialità in attacco, senza dub- (canale 220 della piattaforma stello 29, Isernia 26, Massa 24, Bassa-
L’unico rammarico coach Il muro della Canadiens, sulla destra Leonardi bio superiori alle nostre. Per di Sky). no Volley 21, Gioia del Colle 19, Ca-
Totire lo destina al calenda- Sopra il Top Team in attacco con Miraglia farlo la mia squadra dovrà ri- Gian Paolo Grossi nadiens Mantova 18. (g.p.g.)

La Piacentina sorride S. Marco, tie break vincente


Serie B1 maschile: superato il Bergamo Serie B2 donne: ko il Castelfiorentino
PIACENTINA 3 VIADANA. La Piacentina ri- zi errati ecco l’ace di Andrea- GHIZZANI 2 CASTELFIORENTINO. Con
trova la vittoria e un pubbli- ni (positivo anche a muro) una prestazione a luci ed om-
AGNELLI BERGAMO 0 co partecipe. Resta quartulti- per il 14-9. Gli ospiti hanno SAN MARCO PEGO 3 bre, ma complessivamente
ma, perché i punti di distac- un sussulto (18-16), ma l’in- positiva, il San Marco Pego
- PIACENTINA: Quartarone 10, Pa- co erano 4, ma è un’iniezione gresso di Quartarone in bat- - GHIZZANI: S. Cappelli, Pistolesi, Vi- ha la meglio nei confronti
van 2, Amadasi 6, Cavallini 9, Cantagal- di fiducia per riprendere il tuta aiuta a risolvere la situa- ghi, A. Cappelli, Cecconi, Maltagliati, del Ghinazzi dopo l’ennesi-
li 18, Di Noia 4, Andreani 5, Armeti (l), cammino. L’opposto è Canta- zione. Parte male il secondo Melli, Pianorsi, Gherri, Boldrini, Soste- ma maratona della sua sta-
Malmusi. galli, gli schiacciatori sono (3-7 e bergamaschi super in gni, Pieraccini (l). All.: Mancini gione. Le ragazze di Compar-
All. Meringolo-Bolzoni. Amadasi e Pavan (sostitui- difesa), ma è 10-10 e 12-11 con si, a tratti, hanno anche ritro-
to), i centrali Andreani e Ca- muri di Cantagalli e Cavalli- - SAN MARCO: Grespi, Malaguti, Sa- vato un bel gioco e sono ap-
- AGNELLI: Savoldi 6, Rubino, Rinaldi vallini. Sicuri titolari alla vi- ni e Viadana allunga trasci- battini 22, Ancellotti, Faglioni, Bertani parse in grado di mantenere
A. 7, Salmaso 6, Sangalli 11, Cosa 3, Ri- gilia l’alzatore Di Noia e il li- nata dall’opposto (20-16). 21, Lorenzini, Fornasari 17, Malavasi 3, livelli di rendimento soddi-
naldi M. (l), Pessina 4. bero Armeti. Bene il primo Quartarone seda i brividi Amista 16, Marani, Perroni (l). All.: sfacenti, pur se nell’arco del-
All. Bertuletti set, grazie agli errori avver- sorti sul 22-20. Dopo una fase Comparsi l’incontro non sono mancati
sari. I viadanesi scattano combattuta punto a punto, il i momenti bui, zeppi di erro-
NOTE: parziali 25-19, 25-21, 25-18. Dura- 3-1, sono raggiunti sul 6-6 e terzo set è nelle mani della ARBITRI: Lucini e Urbano di Lucca ri insipiegabili. Sabato è in
ta 23’, 25’, 22’. Aces: Viadana 4, Berga- con il contrattacco di Amada- Piacentina (da 9-8 a 15-9, NOTE: parziali 25-23 18-25 27-29 25-14 programma la sfida contro
mo 2. Battute sbagliate: 10-4. Muri: 6-5 si balzano 10-7. Dopo 4 servi- 16-10, 24-18). (b.m.) Veronica Malavasi (San Marco) 13-15. Durata 27’, 27’, 32’, 22’, 15’ l’Empoli a Pegognaga.

SERIE C E D
Sicla e Top Team a secco, il Porto continua a volare
Serata positiva per Ad Hoc Asola, Sberna Volta e Mogliese. Castiglione travolto a Montichiari
MANTOVA. Serata negati- TIPIESSE 3 EXCELSIOR 3 AD HOC ASOLA 3 FABE 3 TONOLI 3
va, in terra bergamasca, per
le squadre mantovane di se- SICLA 1 TOP TEAM 0 GORLAGO 1 INTERMEDIA 1 CASTIGLIONE 0
rie C: Sicla e Top Team esco-
no infatti sconfitte da Tipies- - TIPIESSE: Sala, Vicedomini, Carfai- - EXCELSIOR: Lavetti, Sartirani, Boc- - AD HOC ASOLA: Ugolini, Ferro, Ra- - FABE: Aiolfi, Conti, Lancini, Marti- - TONOLI MONTICHIARI: Bonometti,
se Cisano ed Excelsior Berga- ni, Riva, Bonfante, Migliorini, Dorin, Ac- coni, Sinigaglia, Teani, Raghi, Ravasio, velli, Frigerio, Onorini, Tononi, Badinel- nelli, Nichetti, Piantoni, Radaelli, Turra, Casnici, Chiodi, Facchinetti, Gioacchi-
mo. In serie D continua la ga- cetti, Cavagnoni, Carminati, Rota (l). Mopioli, Longhi, Rossi, Pagnoncelli, li, Man, Tanadini, Balestreri, Ghittorelli, Vismara, Zagatti (l). All.: Bonicelli ni, Isonne, Nicoli, Soldini, Tonoli, Chiari-
loppata del Porto, la Sberna All.: Marchesi Capponi (l). All.: Cicuta Crotti (l). All.: Mutti-Ferro ni (l). All.: De Giorgi
Volta passa a Cremona men- - INTERMEDIA MEDOLE: Baruzzi,
tre la Mogliese ha la meglio - CUS SICLA: Begnozzi, Benatti, Fac- - TOP TEAM: Artoni 8, Cavalieri 4, - GORLAGO: Bellotti, Bonomelli, Cor- Dall’Aglio, Foriani, Gabusi, Pari, Rive- - CASTIGLIONE: Battini, Bertagna,
sul Pralboino. Vittoria anche chini, Mari, Pedercini, Resta, Rossi, To- Doppielli 2, Ghidorzi 5, Laertiboni, F. tesi, Facchinetti, La Valle, Magri, Parsa- ra, Rodella, Del Duca (l). All.: Ruffoni Castrini, Ferri, Garzetti, Indiani, Mutti,
per la Ad Hoc Asola, nel giro- gnazzoni, Zaghi, Zatta, Guarnieri (l). Marocchi 6, P. Marocchi 3, Soncini 8, D. ni, Pedrini, Ropersi, Volpi, De Fazio (l). Righetti, Romanelli, Tononi, Ziliani,
ne emiliano romagnolo la All.: Coffetti Mattioli (l), A. Mattioli (l). All.: Prati All.: Dall’Angelo-Bolognini ARBITRO: Laurita di Milano Speltoni (l). All.: Ferrari
Truzzi perde l’anticipo in ca- NOTE: parziali 20-25 25-21 25-16 25-18.
sa del Fiorano. NOTE: parziali 25-18 23-25 25-20 25-22 NOTE: parziali 25-19 25-22 25-20 NOTE: parziali 28-26 10-25 25-13 25-20 Durata set 22’, 27’, 20’, 22’ NOTE: 25-21 25-23 25-16.

COLLEONI 3 PULIVAL 0 MOGLIESE 3 PERFETTO 2 ESPERIA 1 FIORANO 3


INOX RIVALTA 0 PORTO 3 PRALBOINO 2 LEONESSA ISEO 3 SBERNA 3 TRUZZI 2
- COLLEONI: B. Alessio, C. Alessio, - PULIVAL: Alghisi, Belliccini, Cima, - MOGLIESE: Marastoni, Basta, Fer- - PERFETTO: Biggi, Flisi, Boni, Lero- - ESPERIA: Lanzoni, Bernardoni, - FIORANO:Barbieri, Benedetti, Bice-
Trirodi, Coniberri, Capoferri, Pedrini, Da Col, Fuinazzi, Landi, Mafessoni, Mu- rari, Gallerani, Garrosi, Porcelli, Rabac- se, Pellegrino, Bottesini, Diotti, Pi- Ruggeri, Martelli, Lazzari, Isetti, Pedri- go, Campeggi, Galanti, Gualtieri, Impa-
Ghezzi, Canevali, Savoldi, Lazzari, Co- sio, Scalvini, Viviani, Zanola, Franco (l). chin, Righi M., Righi S. (l). All.: Baratel- shchak, Negrini (l), Artoni (l). All. Bolzo- ni, Bezzani, Stabile, Mozzi, Antonioli, rato, Leonardi, Molteni, Morandi, Rasi,
lombi, Anselmi (l). All.: Cornolti All.: Montanari la ni-Letteriello Gazzetto (l). All.: Ruini Fabro (l). Allenatori: Bonettini e Maioli

- INOX RIVALTA: Bolzacchini, Bruno- - PORTO: Ballestriero, Beduschi, Del - PRALBOINO: Pugnetti, Scaglioni, - LEONESSA ISEO: Bianchi, Bracchi, - SBERNA: Morandini, Panizza, Gra- - TRUZZI: Bertolani, Sostaro, Cuoghi,
ni, Campanini, Marsiletti, Musa, Paglia- Vò, Gorni, Mangora, Mulatti, I. Soffiatti, Baratti, Freretti, Pellegrini, Guarinelli, Felappi, Giudici, Guerini, Landelli, Mar- zioli, Avona, Caiola, Raffagnato, Ferra- Papazzoni, Concetti, Ghelli, Penitenti,
ri, Raschi, Rossi, Verini, Boscaglia (l). F. Soffiatti, Vecchi, Vezzani, Grisanti (l). Cortesan, Zucchelli, Rubagotti, Pedero- chi, Messa, Papa, Staffoni, Ziliani, Ga- ri, Passerini, Bressan, Scardovelli, Ca- Rossetto, Pini G, Bellutti, Poltronieri, Pi-
All.: Balestrieri All.: Montaldi ni (l), Cappelli (l). All.: Venturini gliardi (l). All. Sala vinato, Capella (l), Coa (l). Al.: Malavasi ni M (l). Allenatori: Piccinini e Longhi

ARBITRO: Del Pozzo di Brescia ARBITRO: Bernardelli di Cremona NOTE: parziali 22-25, 27-25, 20-25, NOTE: parziali 25-14, 11-25, 19-25, NOTE: parziali 25-18, 14-25, 16-25, NOTE: parziali 19-25 25-13 21-25 25-15
NOTE: parziali 25-12 25-19 25-17 NOTE: parziali 16-25 17-25 21-25 25-16, 16-14. Durata: 25’, 27’, 23’, 21’, 20’ 25-19, 6-15. 15-25. Durata set: 22’, 17’, 20’, 22’ 15-8. Durata set 25’, 19’, 28’, 25’, 15’
NSHPOM...............27.02.2010.............23:16:33...............FOTOC21

48 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

BASKET SERIE C DILETTANTI IN BREVE


L’INIZIATIVA

La Dinamica Labcom e Coni per lo sport


Il laboratorio di comunicazione Labcom e
il Coni provinciale organizzao dal 2 marzo
un laboratorio gratuito dedicato allo sport

in piena emergenza aperto ai giovani dai 16 ai 30 anni. L’obietti-


vo è imparare a parlare di sport attraverso il
video. Dopo alcune lezioni teoriche, i parteci-
panti saranno impegnati sul campo per rea-
lizzare contributi audiovisivi dedicati a vari

con la capolista aspetti dello sport mantovano, in primis dilet-


tantistico e scolastico, visitando le squadre,
incontrando atleti, allenatori e dirigenti. Al-
l’iniziativa contribuisce Mantova Tv.

POGGIO RUSCO. Una Dinamica generale RALLY RAID


in piena emergenza questa sera (inizio al-
le ore 18) ospita la capolista Cavriago.
«Meno male che, in queste condizioni, gio-
Rudy Briani in Russia
chiamo contro di loro» afferma il diretto- Il navigatore mantovano Rudy Briani è im-
re sportivo Pavarotti. pegnato fino ad oggi al fianco di Riccardo Ga-
rosci alla Baja Russia Nothern Forest 2010.
Andrea Già con l’organico a pieno Si tratta del primo appuntamento europeo
Grazzi regime sarebbe stata un’im- dell’International cup for Cross Country Ba-
al tiro presa vincere contro una co- ja che l’equipaggio italiano corre a bordo del
A fianco razzata che finora ha perso Mitsubishi Pajero 3200 Did common rail T2
Andrea solo 2 volte su 21. Tanto vale, della scuderia RalliArt divisione fuoristrada.
Fiorendi quindi, pagare il pesante da- Una difficile esperienza fuoristrada nel mez-
zio degli infortunati contro il zo di neve e ghiaccio.
Cavriago piuttosto che con-
tro dirette concorrenti alla TAMBURELLO: ‘DANIELI’
lotta per evitare i playout. mezzo servizio mentre Mau- mone Cervi, che segna 30
Ai già fermi in infermeria
Leonardo Be-
ceri andrà in panchina per
onor di firma». Vista la situa-
punti a partita. L’anno scor-
so è stato spesso infortunato
La Cavrianese in campo
sutti e Filip- zione quindi troverà spazio e si è visto: la sua squadra ha Oggi alle ore 14.30 a Castellaro Lagusello
In settimana si sono po Pederzini,
nel corso del-
in campo il baby Stefano
Truzzi.
giocato i playout. Quest’an-
no, invece, verranno promos-
va in scena la seconda semifinale del Memo-
rial Irene Danieli-Trofeo Maycon italiana di
infortunati anche la settimana Dopo la cocente sconfitta si direttamente». La squadra tamburello. Saranno di fronte la Cavrianese
si sono ag- di Lissone dove ha giocato reggiana ha infatti ben 8 pun- e il Mezzolombardo. Domenica scorsa il Ca-
Gabrieli e Mauceri giunti Fran- un ruolo decisivo l’eccessiva ti sul Villafranca secondo. stellaro è stato battuto 13-7 dal Callianetto.
cesco Gabrie- tensione, questa sera, non «Avessimo di fronte uno
li e France- avendo nulla da perdere, la scontro diretto — conclude il LA CERIMONIA AL BIBIENA
sco Mauceri. «Gabrieli si è in- Dinamica potrà scendere in dirigente poggese — allora ci
fortunato ad una caviglia —
spiega il direttore sportivo
campo più rilassata, conscia
di avere di fronte una squa-
sarebbe da incavolarsi. Me-
glio il Cavriago, quindi, dopo
Il 4 marzo Festa dello sport
—. Mauceri invece ha il ner- dra difficilmente avvicinabi- il quale recuperiamo giocato- Il 4 marzo alle ore 18.30 al Teatro Bibiena a
vo cervicale infiammato tan- le. «Il Cavriago è lanciatissi- ri e pensiamo a riprendere a Mantova si terrà il Galà dello sport mantova-
to che ha avuto bloccato il mo — riprende Pavarotti —. fare punti per risalire in clas- no, festa annuale istituita dal Coni provincia-
braccio destro. Alla fine, cre- Ha la miglior difesa e il mi- sifica». le per premiare atleti, tecnici e dirigenti che
do che avremo un Gabrieli a glior giocatore del girone, Si- A RIPRODUZIONE RISERVATA si sono maggiormente distinti.

Il Pontek Bancole al bivio Pallamano A1 femminile


Lo Squassabia finisce 6º
Basket C regionale: con il Pizzighettone MANTOVA. Lo Squassabia gio-
cherà la poule playout da 6º classifi-
BANCOLE. Archiviata la vittoria «Mi aspetto un buon contributo dai cato, che comporta un bonus di par-
contro il Mornico che ha rilanciato nostri giovani, anche se adesso, per tenza di 3 punti. La ripetizione per er-
le ambizioni del Pontek, questa sera loro, gli impegni con il doppio cam- rore tecnico del match fra Vigasio e
arriva al PalaBancole il Pizzighetto- pionato entrano nel clou (domani se- Messana ha visto un altro pareggio
ne, formazione cremonese che inse- ra è in programma la gara di ritorno (25-25) con cui le venete si qualifica-
gue a stretto giro la compagine virgi- degli spareggi Under 21, n.d.r.) ed è no ai playoff e le siciliane scavalcano
liana. normale che non possano essere sem- in graduatoria le virgiliane. Quinta o
«Per noi si tratta di un crocevia im- pre al top. Ma siamo comunque mol- sesta posizione poco avrebbe cambia-
portantissimo — commenta il diretto- to orgogliosi di quanto stanno facen- to (solo un punto in più di bonus),
re sportivo Dino Zanca — è una parti- do, segno che il nostro progetto di in- perché comunque su 3 gare entram-
ta fondamentale sia per noi che per tegrazione con il settore giovanile be ne disputano 2 in casa. Le bianco-
loro, che potrà valere la possibilità sta dando i suoi frutti». rosse affronteranno sabato a Suzza-
di giocarsi qualche chance di avvici- Nel girone di andata il Pizzighetto- ra il Cassano (l’altro match è Messa-
narsi alla zona playoff e nello stesso ne si impose di giustezza per 74-57, na-Ferrara), il 13 sempre in casa il
momento di allontanarsi definitiva- ma stasera il Pontek Bancole ha tut- Ferrara (Cassano-Messana) e il 20 le
mente dai playout». te le carte in regola per ribaltare il messinesi in trasferta (Ferrara-Cas-
Il direttore sportivo del Pontek pronostico. L’inizio della gara è pre- sano). Dopo la Coppa Italia, in aprile
Bancole sottolinea il grande momen- visto per le ore 18. A dirigere l’incon- e maggio si terranno i playout veri e
to di forma attraversato dai senatori tro è stata chiamata la coppia di fi- propri con semifinali (dal 17 all’1) e
biancorossi, ma applaude anche al schietti pavese formata da Sforza e spareggio 7º-8º posto (dall’8 al 22),
folto gruppo dei giovani che sta ben Correddu. che determinerà la retrocessa in A2.
Il Pontek Bancole questa sera sfida il Pizzighettone figurando nella stagione in corso. Andrea Battisti Benedetta Montagnoli

Ciclismo. Alla Coppa S. Geo si fa male Alberio


Pallanuoto C. Sconfitto l’Ispra per 12-11
Ai Provinciali di scacchi
Il Mantova esulta Pelucchi in gran forma Pietralunga è in vetta
MANTOVA 12
Il Bottoli è sul podio MANTOVA. Dieci incontri combattutissimi,
al limite delle 4 ore di gioco concesse, e buon
ISPRA 11 SAN MICHELE IN PIAVE (Tv). Con il terzo livello tecnico nella quarta giornata del Cam-
posto colto ieri a S. Michele in Piave nel Me- pionato provinciale. Vittoria di Nicola Pietra-
- MANTOVA: Prandini, Ghidini 1, Boni 2, Costan- morial Paesa, Matteo Pelucchi regala il pri- lunga contro Claudio Goldoni, uno dei gioca-
zo 1, Trombini, Fossà 1, Romio 1, Bolzacchini, Bot- mo podio della stagione al Bottoli Trevigiani tori accreditati per la vittoria finale, di Stefa-
tura, Sartorello, Savazzi 6. All. Negro. Dynamon. Il velocista è stato battuto nello no Vezzani contro Marino Azzoni, di Stefano
sprint conclusivo da Davide Gomirato (Zalf), La Venia contro Matteo Liverani, una delle
- ISPRA: Lombardo, Sali 5, Bonicalzi, Vassallo, 1º, e Loris Paoli (Liquigas). Alle sue spalle, 4º sorprese del torneo, e di Francesco Foroni
Racchetti 2, Montesi, Giacomello, Pessina, Maret- classificato, si è piazzato invece il compagno contro il giovanissimo Alessandro Baroni, in
ti, Sangiovanni 3, Giacchin, Crippa 1. All. Bellorini. di squadra, ed altro giovane esperto sprin- una sorta di spareggio tra outsider.
teur, Giacomo Nizzolo. Nell’ordine d’arrivo Ora la classifica vede al comando a punteg-
NOTE: parziali 4-1; 3-3; 1-1; 4-6. Nel terzo tempo anche Marco Coledan, nono. gio pieno il detentore Pietralunga, seguito
espulsioni definitive di Fossà (Mantova) e Crippa Nel secondo appuntamento della giornata, con 3 punti da Foroni, Vezzani e La Venia e
(Ispra) per reciproche scorrettezze; nel quarto la Coppa S. Geo, da segnalare il 5º posto di Ra- con 2,5 da Azzoni, Goldoni e Gianni Boni. Lo
tempo espulsione definitiva di Sartorello (Manto- fael Andriato. Nota negativa della prova gar- scontro di venerdì prossimo tra il numero 1 e
va) per scorrettezze. desana è senza dubbio la caduta a pochi pas- numero 2 del tabellone, Vezzani e Pietralun-
si dal traguardo di Thomas Alberio che ha ri- ga, dirà se quest’ultimo potrà mettere le ma-
MANTOVA. Prima vittoria per la mediato la probabile frattura di due costole. ni sul suo ottavo titolo o se 4-5 giocatori po-
Pallanuoto Mantova, che riesce ad Oggi tre gare: il Trofeo Caduti di Soprazzoc- tranno contendersi il primato al sesto e con-
avere la meglio sull’Ispra. (gmb) co, il Gp De Nardi e il Gp Lavi. (g.b.) Matteo Pelucchi sale sul podio al Memorial Pesa clusivo turno con finale thriller.
NSIPOM...............27.02.2010.............21:18:50...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 49

Rugby: 6 Nazioni. Canavosio e Matteo Pratichetti protagonisti Rugby serie C. Oggi alle 14.30

Due mete viadanesi firmano Derby d’alto livello


al Migliaretto
il doppio centro con la Scozia tra Academy e Asola
di Leonardo Bottani MANTOVA. Con il Dak Mantova
fermo per la pausa, toccherà all’Aca-
VIADANA. Nelle stesse ore in cui la resi- de è stato un viadanese a dare il colpo del demy Rugby Mantova intrattenere
stenza ‘politica’ della Scozia cedeva al- ko: venerdì sera a Biella Matteo Prati- gli appassionati della palla ovale. I
l’entrata di Aironi e Treviso nella Celtic chetti ha segnato l’unica meta del match cadetti affronteranno oggi alle 14.30
League da settembre, gli uomini delle hi- Italia A-Scozia A finito 13-3; ieri Pablo Ca- al Migliaretto il Rugby Asola nel se-
ghlands venivano piegati anche sul cam- navosio ha realizzato l’unica meta nel condo derby stagionale. I ragazzi di
po nei due confronti principali tra rappre- 16-12 col quale l’Italia di Mallett si è im- Francesco Celin vogliono tornare in
sentative nazionali. E in entrambe le sfi- posta a Roma nel match del Sei Nazioni. carreggiata dopo le ultime delusioni
e puntano a
«Grandi motivi di orgoglio un risultato
— commenta il presidente positivo con-
del Montepaschi Viadana, tro i tutti ne-
Silvano Melegari —. Due stu- ri di Sergio
pende vittorie che cadono Bellini, rive-
proprio nel momento decisi- lazione del
vo per la vicenda Celtic Lea- campionato.
gue». L’altra sera lo stesso «L’Asola —
Melegari aveva dato il via li- commenta il
bera al presidente federale flanker Sere-
Giancarlo Dondi alla firma ni — è squa-
del contratto quadriennale dra fisica e
che sancisce l’entrata di Ai- Francesco Celin ben organiz-
roni e Treviso nel torneo cel- zata soprat-
tico 2010-11. Ieri molti si at- tutto per quanto riguarda i primi ot-
tendevano l’annuncio ufficia- to uomini. Dovremo giocare intensa-
le proprio dopo il successo,
che in effetti è arrivato, nel
Fine settimana storico per la Nazionale mente difendendo con ordine e pro-
vando a sfruttare il gioco aperto».
Sei Nazioni. Dondi invece maggiore ma anche per l’Italia A Pronti al debutto i baby Mossini e Ci-
non si è sbilanciato. Anzi, ha vidini. In mediana toccherà alla cop-
dispensato scetticismo. «Ri- Il presidente Melegari: siamo orgogliosi pia Campedelli-Malavasi. Conferma
badisco — conclude Melega- nel ruolo di centro per Speringo che
ri — che mancano solo detta- ti piegati con il punteggio di ria del Venezia a Roma 14-10 A sinistra 5; Ferla L’Aquila 4; Futura sarà affiancato da De Bari. Chance
gli. Lunedì mi risento con 18-16 dai pari età della Scozia nell’anticipo di venerdì, oggi Pablo Park Roma 2. Mps 4 punti di da titolare per i trequarti Ranzi e
Dondi. Ma manca solo la rati- finendo in 13 per una serie di si completa il 4º turno di Cop- Canavosio penalizzazione. Reggiani.
fica del Board». cartellini gialli apparsa ec- pa Italia con l’Mps a riposo. si getta Girone 1: Femi Cz Rovi- In casa Asola la notizia dell’ultima
Chiudendo il capitolo na- cessiva. In un caso addirittu- Girone 2: Futura Park Ru- in meta go-Prato (ore 15.30) e ora è il recupero del centro Rubes
zionali maschili, sconfitta di ra l’arbitro ha sanzionato un gby Roma-Casinò di Venezia contro Gran-Parma (ore 15); riposa mentre l’apertura Dordoni, colpito
misura per l’U.20 senza gial- giocatore italiano per non es- 10-14 (1-4); Petrarca Pado- la Scozia Benetton Treviso. Classifi- duro con il Codogno, partirà dalla
loneri visto l’infortunio al pi- sere rotolato via da un rag- va-Ferla L’Aquila (ore 15); ri- Sopra ca: Benetton Treviso 15; Fe- panchina. In infermeria ci sono il pi-
lone Antonio Denti. A Capo- gruppamento, ma il giocato- posa: Mps Viadana. Classifi- Geldenhuys mi Cz Rovigo 10; Prato 4; lone Ravazzolo, alle prese con un in-
terra (Cagliari) gli azzurrini re in questione era svenuto. ca: Petrarca Padova 14; Mps Del Fava e Sole Gran e Parma 0. fortunio muscolare, l’altro pilone
allenati da Cavinato sono sta- Coppa Italia. Dopo la vitto- Viadana 6; Casinò di Venezia in festa alla fine A RIPRODUZIONE RISERVATA Chizzolini, e la terza linea Besacchi.

Rugby serie C emiliana PHILLIP ISLAND (Austra-


lia). Rimasti un po’ defilati
nella prima giornata, i porta- La Sterilgarda al via dalla prima fila
Caimani in scena a Guastalla colori delle scuderie manto-
vane sono usciti allo scoper- Nella notte si è tenuta la prima prova del mondiale Superbike
to nel turno decisivo di quali-
BONDANELLO. Ultime fiche del primo round iridato ki è la linea del traguardo,
quattro gare di un campiona- Superbike 2010. A Phillip cercando di evitare il dop-
to da dimenticare per i Cai- Island, la scorsa notte si so- piaggio.
mani del Secchia di Bonda- no disputate le gare, lo Yama- Ha perso una fila, invece
nello che fino ad ora hanno ha Sterilgarda Team è riusci- in Supersport, il Team Loren-
rimediato solo sconfitte. Si to a garantirsi un pilota in zini by Leoni, con Fabien Fo-
scava nel fondo del barile prima fila - Crutchlow terzo ret (in foto con Vanni Lorenzi-
quel poco di orgoglio che per- (1’31”642, a quattro decimi ni) sceso dal sesto al decimo
metta alla squadra di finire dalla Superpole di Haslam) - posto (1’35”072, a 1”2 da La-
in crescendo e mettere le ba- ed uno in seconda, Toseland scorz) e in difficoltà con il set-
si per l’anno prossimo. Gli ul- Il vece allenatore Allari ottavo in 1’32”019. taggio della ciclistica.
timi impegni stagionali ri- Le R1 della scuderia cam- «Non posso essere soddi-
guardano infatti gli avversari più abbordabili e il pione del mondo hanno risol- sfatto - ha commentato il
tecnico Pettenati spera di portare a casa qualche to i problemi di chattering francese, ex campione del
risultato positivo, a partire da oggi a Guastalla do- manifestatisi sia nel primo mondo della 600 - e sarò co-
ve, da ex respirerà, il sapore di un derby. turno che nei recenti test au- stretto ad effettuare una bru-
Per la dirigenza è invece importante trovare mo- straliani, ponendo una seria ciante partenza dalla terza fi-
rale in una squadra senior nella quale vuole inizia- candidatura al podio. loce in prova, Smrz dovrà di- rivali più immediati: Baiocco la per non perdere contatto
re ad investire maggiormente in vista della prossi- Tra loro si è inserita la Du- mostrare di aver colmato il (23º) è sceso a 1’35”297, Haye- con i primi. Il passo gara non
ma stagione, anche per stare al passo di un settore cati 1098R del Team Pata gap nel ritmo di gara. dn Jr. (24º ed ultimo in mi preoccupa, abbiamo dimo-
giovanile fresco ed in continua crescita. E’il mo- B&G, con Smrz (sesto in Si sono migliorati senza 1’35”614) ha infranto il muro strato di essere più competiti-
mento di rialzasi e raccogliere qualche frutto del 1’31”757) che ha fallito l’in- guadagnare posizioni i piloti dell’1’36”. In queste condizio- vi alla distanza che sul giro
grande lavoro che la società continua a fare per la gresso in prima fila per soli del Team Pedercini, lontani ni il massimo traguardo rag- singolo».
diffusione del rugby nella zona. 86 millesimi. Solitamente ve- ancora oltre un secondo dai giungibile dalle loro Kawasa- Gian Paolo Grossi

ALLA PISCINA DUGONI TENNIS SERIE D

Gli sport dell’acqua si mettono in mostra Goito campione regionale indoor


MANTOVA. Nuoto e hydrofitbike, all’Isola dei famosi. L’assessore allo GOITO. Risultato di rilievo del Tc di Speranzini, ma in compenso con-
pallanuoto e tuffi, sub e acquafi- sport Fabio Aldini ha confermato Goito che si è aggiudicato nei giorni quistano l’altro singolare con Mor-
tness. Da domani all’8 marzo alla pi- che il ct del setterosa Roberto Fiori scorsi il titolo regionale indoor a ganti e il doppio con Gallesi e lo stes-
scina Dugoni si alterneranno gli ha ricevuto l’ok dai vertici della fe- squadre di serie D. so Morganti.
sport legati alla Federazione Nuoto dernuoto per tenere a Mantova alcu- Capitanati dal maestro Alex Rab- La finale, giocata sui campi di ca-
in una vetrina per conoscere e speri- ni collegiali. «Un or- bi, Simone Speranzini, Davide Mor- sa, vede il Tc Goito
mentare le diverse discipline. L’orga- goglio ed una confer- ganti e Simone Gallesi, dopo aver su- aggiudicarsi il titolo
nizzazione è a cura del Comune e ma in più della vali- perato a punteggio pieno la fase preli- dopo i due vittoriosi
Sport Management, in collaborazio- dità del nostro im- minare (dove erano iscritte 36 forma- singolari di Davide
ne con Coni, Fin e due delle principa- pianto» ha commen- zioni, divise in 12 gironi), gli uomini Morganti e Simone
li società natatorie del territorio, la tato l’assessore. Si del Goito passano il primo turno del Speranzini (a suo me-
Canottieri Mincio e l’Oasi Boschetto. inizia domani alle tabellone ad eliminazione diretta bat- rito va l’annullamen-
Sergio Tosi, amministratore di Sport 19.30 con una dimo- tendo 3/0 il Tennis club San Nazzaro to di 3 match).
Management, ha confermato gli otti- strazione di tuffi, di Pavia. Il doppio Morgan-
mi rapporti che legano la società a coordinata dai tecni- Successivamente conquistano la ti-Gallesi non fa al-
Mantova: «Vengo spesso a concerta- ci della Mincio Davi- promozione per il prossimo anno in tro che suggellare il
re la gestione di uno dei migliori im- de Lorenzini e Massi- serie C superando il Tc Omnia Pos- confronto sul risulta-
pianti italiani». mo Nibioli: «Una collaborazione che sum ancora per 3/0. to finale di 3/0.
Il testimonial della manifestazione vuole migliorare i già buoni rapporti In semifinale i goitesi si vedono co- Nella foto la formazione del Goito
sarà Leonardo Tumiotto, azzurro di con Sport Management» ha spiegato stretti a concedere l’unico punto del- con da sinistra capitan Rabbi, Spe-
nuoto che di recente ha partecipato il consigliere Alberto Baraldi. (d.d.) la competizione cedendo il singolare ranzini, Gallesi e Morganti.
NSLPOM...............27.02.2010.............19:52:18...............FOTOC21

50 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

Serena Amato, un salto tricolore


Atletica: titolo assoluto ad Ancona nel lungo con la misura di 6,03
ANCONA. Partenza col botto per i man-
tovani agli Assoluti di atletica. La prima
giornata al femminile ha regalato grandi
risultati a Serena Amato: la forte lunghi-
L’intervista. La fresca campionessa
sta del Gs Esercito, allenata da Roberta
Benedini, ha conquistato il titolo. «Potevo fare di più
Serena si è presentata in Serena
pedana tra le atlete favorite,
iscritta con la misura stagio-
nale di 6.22 metri ottenuta a
Amato
durante
un salto
ma negli ultimi giorni
Firenze qualche settimana
fa. La Amato ha iniziato la
sua gara con due salti nulli.
di allenamento
al Campo
scuola
non sono stata bene»
Al terzo tentativo la ragazza Sotto ANCONA. Al titolo ci puntava deci-
ha ottenuto la misura di 5.94 Ginevra sa, possibilmente con una buona mi-
che le ha permesso così di ac- Squassabia sura. E’ arrivato il primo ma non la
cedere alla finale. Serena ha seconda. Ma c’è un perché. «Più che
poi saltato 5.96, conquistan- l’assenza di due avversarie di alto li-
do un paio di centimetri ri- vello come Tania Vincenzino e Fran-
spetto alla precedente presta- cesca Doveri che potevano stimolar-
zione. Il quin- mi di più —
to salto, di afferma Sere-
6.03, le ha
permesso di
La giovane Squassabia Ora la 22enne punta na —, mi ha
frenato il fat-
conquistare 11ª nei 60 ostacoli all’open: voglio to che nelle
il primo po- ultime due
sto, battendo col primato personale battere il mio record settimane
Elisa Zanei, non sono sta-
di soltanto ta bene, con
due centimetri. La Amato ha più prestigiosi che un’atleta una volta prova essere in gra- un po’ di influenza. Mi sono quindi
conquistato così il titolo ita- può ottenere nella sua carrie- do di continuare a migliora- allenata poco, comunque non come
liano che le ha lasciato un ra sportiva. re. Alla fine è risultata 11ª, volevo quindi non è arrivata una
po’ di amaro in bocca per la Sempre ieri Ginevra Squas- fallendo la qualificazione al- grande misura. Ma va bene lo stesso:
prestazione non di alto livel- sabia, la forte ostacolista del- la finale di soli 9 centesimi: l’importante era vincere il titolo».
lo. Forse in suo sfavore ha l’Italgest Athletic Club di Mi- mica male per un’atleta che Si tratta del primo titolo assoluto
giocato l’assenza delle due lano allenata da Simona Par- ha solo 19 anni. per la Amato, dopo i titoli Junior nel
atlete favorite Tania Vincen- miggiani, ha corso la batte- E oggi toccherà a Diego 2006 e Promesse indoor nel 2009.
zino e Francesca Doveri, con- ria con un buon 8’’67, tempo Marani e Marco Najibe Sala- Ora si guarda alla stagione open
tro le quali Serena sarebbe che vale come suo nuovo re- mi. Il primo cercherà il trico- con l’obiettivo di ripetersi anche agli
stata senz’altro stimolata a cord personale. Ginevra, do- lore bis con la staffetta della Assoluti estivi. Dopo il 6,22 di qual-
compiere una gara migliore. po il terzo posto agli Italiani Riccardi Milano; il secondo, che settimana fa a Firenze, si punta
Non è da dimenticare però giovanili Promesse due setti- tesserato per il Gs Esercito, è a battere il personale di 6,28.
che un titolo italiano assolu- mane fa, ha dimostrato di es- atteso nei 3000. Infine la mantovana forse verrà
to è senz’altro uno dei meriti sere in forma dando ancora Elena Grazioli scelta per la Coppa Italia. (Leb)

SIGLA agenzia di comunicazione, per


ampliamento organico, cerca grafi-
207RN27.CDR

ANNUNCI ECONOMICI co esecutivista, pluriennale esperien-


za, conoscenza programmi
Photoshop, InDesign, FH, Illustrator.
info@sigla.it
ELENCO RUBRICHE SOCIETA’ di servizi alle imprese cerca
giovane diplomato/a o laureato/a da
inserire nel proprio organico per svi-
luppare attività di formazione alle
1 Immobili Vendita 8 Vacanze e tempo libero ABBAGLIANTE Lago Garda vicino imprese e di patronato. Inviare 1022QLQ.cdr
AGENZIABROKER.COM compraven-
porto Desenzano signorile apparta- curriculum a casella Pubbliman n° GIANMARIA, 49 anni, separato, dita attività, clientela selezionata, pa-
mento indipendente. Loggiato 343 - 46100 Mantova
2 Immobili Acquisto 9 Finanziamenti solarium, piscina. Euro 19.000 con- alto, brizzolato, solare, dinamico, gamento contanti. Immobili da inve-
tanti, 785 mutuo. 0309140277 sportivo, sta cercando una com- stimento. 3315989000
PRIVATO vende a Carezza -Passo
3 Immobili Affitto 10 Comunicazioni personali Costalunga, ai piedi delle Dolomiti
pagna fedele e dolce per una rela-
appartamento 75 mq, composto da zione sera. Tel. 0376 364022 o in-
4 Lavoro Offerta 11 Matrimoniali 3 stanze, cucina, soggiorno e bagno,
con garage, in piccolo condominio
via un sms al 3424154903
(6 appartamenti) euro 250.000. Cell
5 Lavoro Richiesta 12 Attività cessioni/acquisizioni 329 2209930

6 Automezzi
1022QLP.cdr
13 Mercatino Amo il mare, la natura, ma soprattutto la
IMPIEGATO con esperienza felicità interiore... Mi chiamo Silvia, ho
7 Attività professionali 14 Varie ultraventennale nel settore notarile 47 anni, separata, impiegata, distinta,
cerca lavoro. 3339996522 alta, magra, mora mediterranea e princi- IO Sunil Kumar nato a Desuya (India) il
palmente sincera... cerca un vero lui, 15 dicembre 1976 ho cambiato il mio
ben posizionato, per un vero rapporto a nome in Sunil Chhabra.
LISTINO PREZZI (IVA esclusa) due! Tel. 0376 364022 o invia un sms al
3424154903
A parola (minimo 10 parole) AKRON cerca 1 persona età 27/45, ri-
La rubrica 10 feriale € 5,10 chiesta conoscenza uso cosmetici e
trucco. 3332767741
festivo € 6,10 ANCHE prima esperienza. Prean sicu-
Le altre rubriche € 4,60 rezza sul lavoro antincendio
antinfortunistica seleziona un rappre-
sentante realmente motivato al con-
+ 20% del prezzo base solidamento della propria posizione MASSAGGI orientali, rilassanti, 28
NERETTO MAIUSCOLO professionale. 0376392967 euro. Via Luca Fancelli 24.
www.prean.com. niardo@prean.com 3348693689
AZIENDA cerca: rif. 56) Addetto punto
vendita per rivendita alimenti per cani
Supplementi e gatti; rif. 70) Esperto comunicazio-
Data fissa + 30% sull’importo totale ne-marketing-turistico ricettivo, prefe-
ribilmente conoscenza inglese e tede-
Diritto trasmissione € 6,70 sco; rif. 72) Receptionist, barista, cuo-
co, pizzaiolo, animatore pub-music.
IVA + 20% Inviare curriculum:
hotel2gmn@virgilio.it tel. 3343698470.
COOPERATIVA sociale Agorà, Rivarolo
- La Direzione del giornale non si assume alcuna responsabilità per il Mantovano, cerca Assistente Sociale.
contenuto degli annunci pubblicati né per eventuali errori od omissioni Tel. 0376957001. E-mail:
comunicazione@cooperativa-agora.it
e si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio, di rifiutare qualsiasi an- COOPERATIVA Sociale Agorà, A A A A A Cerea massaggiatrice orien-
Rivarolo Mantovano cerca assisten- tale bellissima 3201164954
nuncio. te sociale. Tel. 0376 957001. E-mail: A A A esplosiva maliziosa bruna
comunicazione@cooperativa- completissima, preliminare naturale.
agora.it 3664728516
- Le inserzioni si ricevono presso il nostro sportello: LAVORO domicilio confeziona in casa BELLISSIMA morettina sensuale, bel
tua accessori moda. Per informazio- fondoschiena, tutta da baciare.
ni telefonare SO.CEL. 0832390407
A.MANZONI & C. Spa - Piazza Mozzarelli, 7 LAVORO domicilio offriamo
3208953755.
MANTOVA Daniela 47 anni, bella si-
confezionamento cinturini ottimi im-
46100 MANTOVA - Tel. 0376 375511 mediati guadagni 800913249 gratui- gnora, prosperosa naturale, raffina-
ta esclusi cellulari lo scrigno ta. 3203385215.
NSTPOM...............28.02.2010.............00:23:40...............FOTOC24

IMPRESA NELL’ULTIMA GARA DI SCI

Razzoli, un oro che salva l’Italia


Il reggiano conquista lo slalom speciale 22 anni dopo Alberto Tomba
di Marco Marangoni
WHISTLER. Un Razzo man-
dato in orbita da Alberto
Tomba. La storica impresa
di Giuliano Razzoli resterà
una delle più belle dello
sport italiano. Il trionfo dello
sciatore reggiano in un’edi-
zione avara di medaglia vale
tanto, molto, moltissimo. Sa-
bato 27 febbraio si conferma
ancora una volta una data
importante per lo sport italia-
no. Nel 1988 a Calgary, circa
600 chilometri a est di Whi-
stler Mountain, Alberto Tom-
ba centrava l’oro in slalom
speciale. Ieri, 22 anni dopo,
un suo conterraneo è stato
capace di
una magica
strepitosa
impresa. Sul
parterre il
passaggio di
consegne uf-
ficiale tra Al-
bertone e Il reggiano Giuliano Razzoli esulta per la vittoria nello slalom 22 anni dopo il successo di Alberto Tomba
Razzo con il
primo in la-

Per la Longa solo un’illusione


crime come quasi mai l’ab- chi di Vancouver. «Sono feli-
biamo visto. L’Italia dello ce per i miei fans, devo rin-
sci alpino maschile torna a graziarli, so che oggi erano
vincere una gara alle Olim- tantissimi davanti la televi-
piadi a distanza di 18 anni. sione, hanno sofferto con
Nel 1992 ad Albertville sem-
pre Alberto Tomba si era
me, ma questa sera li ho fatti
emozionare e ne sono felice. Crolla nel finale nella 30 km vinta dalla Kowalczyk
messo al collo l’oro in slalom Ringrazio la mia squadra, la
gigante. federazione che in questi due VANCOUVER. La vendetta di Justy- to “clou” della gara, a poco più di 5
Giuliano Razzoli da Razzo- anni mi ha permesso di fare na Kowalczyk. In settimana aveva ac- chilometri dall’arrivo, Kowalczyk e
lo, frazione del comune di un ottimo lavoro, la mia fa- cusato la rivale Marit Bjoergen spie- Bjoergen hanno preso il largo, per
Villa Minozzo in provincia di miglia, Tomba che mi ha inci- gandone i numerosi successi con l’as- poi esibirsi in un’emozionante serie
Reggio Emilia, nato il 18 di- tato e mi fa piacere averlo sunzione di una “medicina”. Ieri, do- di attacchi e contro attacchi. Quello
cembre 1984 portacolori del- fatto piangere». po l’attacco verbale, è arrivato quel- vincente, a poche centinaia di metri
l’Esercito, è stato un grande, Razzoli ha preceduto di se- lo in pista, sferrato nel finale della 30 dall’arrivo, l’ha sferrato la Kowal-
un mago per aver saputo tira- dici centesimi il croato Ivica km in tecnica classica mass start, ul- czyk, che si è poi dovuta difendere
re fuori dal cilindro una pre- Kostelic e lo tima gara olimpica. dal ritorno della rivale fin sotto lo
stazione fantastica. Alla vigi- trabbocchetti, e la neve di- svedese An- Gara che si è conclu- striscione d’arrivo. Il testa a testa
lia aveva detto: “sono Gio- versa tra la prima e la secon- dre Myhrer sa con un lungo, e premia la polacca, mentre per la
chi ? Divertiamoci». Detto, da parte. Giuliano, che nel strepitoso quanto mai spettaco- Bjoergen, in cerca del quarto oro, ar-
fatto. Giuliano è stato di pa- dicembre scorso aveva vinto nella secon- lare, testa a testa in riva comunque un’ottima medaglia
rola facendo anche tornare il sulle piste di Obereggen la da manche. volata, che ha pre- d’argento (la quinta in altrettante ga-
sorriso all’intera spedizione sua seconda gara di Coppa Settima piaz- miato la tenacia del- re). Applausi per entrambe.
azzurra. Lo sciatore emilia- Europa e il 6 gennaio il pri- za, a oltre un la polacca, al primo La medaglia di bronzo, invece, s’in-
no, tifoso della Juve che si ca- mo acuto in Coppa del mon- secondo dal titolo olimpico della fila al collo della finlandese Saarinen
rica sulle note di Ligabue, do a Zagabria sotto i rifletto- suo connazio- carriera. E l’Italia? che, nelle battute finali della gara, è
aveva imposto la sua legge ri, non si è risparmiato. Sape- nale in festa, L’attesa Marianna riuscita a scrollarsi di dosso la sor-
nella prima manche conclu- va che doveva attaccare an- Manfred Longa è crollata do- prendente tedesca Sachenba-
sa al comando con quasi mez- che nella seconda altrimenti Moelgg, che po due terzi di gara cher. Una gara ad eliminazione
zo secondo di vantaggio sul sarebbe rimasto giù dal po- nella secon- (12esima). La fiem- quella di ieri, resa ancor più dura
resto del mondo. Razzoli ha dio. da discesa ha perso due posi- L’azzurra mese Confortola è 17esima. dalle condizioni della neve (decisa-
messo in fila tutti, plurimeda- «Non ho parole, non so co- zioni. Uscito nella manche Marianna Un finale thrilling, dunque, per la 30 mente pesante), col gruppone di te-
gliati olimpici e mondia- me ho fatto». Sono state que- del pomeriggio Patrick Tha- Longa km in tecnica classica mass start, do- sta a sfoltirsi di chilometro in chilo-
li. Ha saputo interpretare il ste le prime parole di Giulia- ler, mentre Cristian Deville in azione minata ancora una volta dalle due re- metro. A pagar dazio, nell’occasione,
tracciato, difficile e ricco di no Razzoli, primo oro ai Gio- aveva inforcato nella prima. nella 30 km gine della stagione 2010. Nel momen- è Marianna Longa.
NS8POM...............27.02.2010.............23:12:11...............FOTOC21

52 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 SPORT GAZZETTA

BUNDESLIGA BRIDGE-TERRY PREMIER: CHELSEA KO

Bayer imbattuto Nessun saluto Mancini, che colpo


BERLINO. Il Bayer Leverkusen continua la ROMA. Nè uno sguardo nè una stretta di LONDRA. Quattro gol al passivo, due espul-
sua marcia in testa alla classifica della Bun- mano. Poco prima dell’inizio dell’anticipo sioni, fine dell’imbattibilità casalinga dopo
desliga, riuscendo nell’impresa di restare im- della Premier Chelsea-Manchester City, la 38 gare, il primato in classifica ormai ridotto
battuto dopo 24 giornate. Il primato però non possibile riappacificazione tra il ‘traditore’ L’argentino al minimo: giornata nera per il Chelsea di
mette al riparo la capolista dal pericolo rap- John Terry e il tradito Wayne Bridge non c’è Tevez Carlo Ancelotti che paga a caro prezzo lo
presentato dal Bayern Monaco, che oggi se stata, anzi: il terzino del Manchester ha rifiu- sforzo contro l’Inter e viene travolto dal Man-
batterà l’Amburgo potrà scavalcarla e con- tato la stretta di mano del capitano del Chel- chester City. Finisce con i ragazzi di Roberto
quistare così la leadership solitaria. Bridge evita il saluto di Terry sea. Mancini in trionfo 4-2 allo Stamford Bridge.

L’Inter offesa in scena a Udine


I nerazzurri vogliono tornare a vincere in campionato
APPIANO GENTILE (Como). Barricati ad quando forse si aspettavano
Appiano Gentile, in silenzio, ma tutti uni- un qualche ‘sconto’, pensano
ti e pronti a ripartire. L’Inter, presiden- ormai di dover battere so-
te, società e giocatori, si stringe tutta in- prattutto l’ingiustizia.
torno a Josè Mourinho, e prepara, in un Non si sa (si può presume-
silenzio forse ancor più fragoroso, la sua re) cosa avrebbe detto se
voglia di ripartire oggi a Udine. avesse accettato di parlare
Josè Mourinho. Si capisce be-
I nerazzurri devono torna- ne invece cosa vuole gridare
re a vincere dopo tre pareggi questo silenzio. Il tecnico por-
(l’impresa manca dal 7 feb- toghese non rinuncia comun-
braio col 3-0 al Cagliari) per que a reagire a suo modo. E
tenere le resi- decide di portare in trasferta
due distanze tutti i suoi giocatori, squalifi-
In silenzio dopo dagli insegui-
tori. Di me-
cati compresi. Insieme.
Mourinho ha convocato in-
la conferma no quasi cer- fatti i 24 calciatori della rosa
tamente non più i due Primavera Luca
delle squalifiche basterebbe L’arbitro Tagliavento espelle Cordoba Caldirola e Giulio Donati.
alla squadra Tanti di loro (gli squalificati
di Mourinho per rilanciarsi nella corsa Oltre ai bianconeri appena Samuel, Cordoba, Muntari e
visto che il Milan, esaltato scudetto. Vincere a Udine - appena risvegliati dal ritor- Cambiasso, l’infortunato
dalla vittoria in rimonta a Fi- che in altre circostanze non no in panchina di Marino do- Santon, più lo stesso allenato-
renze, ospita al Meazza l’Ata- sarebbe un ostacolo per l’In- menica scorsa, i nerazzurri, re e Oriali, faranno compa-
lanta penultima, e la Roma ter capolista - è diventato decimati dal giudice sportivo gnia in tribuna al terzo por-
va a Napoli consapevole di una specie di Gp della monta- e frustrati venerdì dalla con- tiere Orlandoni): quasi come
avere una grande occasione gna. ferma di tutte le squalifiche un manipolo di tifosi.

La Roma in scena a Napoli


IL POSTICIPO
I bianconeri
Juve, Camoranesi ko Ranieri: vogliamo
Zaccheroni: quello dei tanti infortuni
con il Palermo è ormai il nostro probelma maggiore tornare secondi
TORINO. Guardare avanti, consiglieri di amministrazio- cui rientro è sempre miste- ROMA. «Vogliamo riprendere il Mi-
non indietro come aveva det- ne con cui ci siamo incontra- rioso, sia alla possibilità che lan». Claudio Ranieri parla chiaro, al-
to Buffon. Ma soprattutto ti a Vinovo e ai quali ho espo- l’andazzo della media di un lo scudetto non ci pensa, ma ci aveva
guardare nell’infermeria del- sto anche i rischi della situa- infortunio a partita continui. preso gusto a stare al secondo posto,
la Juventus, da sempre trop- zione e di possibile crescita Situazione che condiziona pe- perso dopo il recupero della gara tra
po piena. E’ l’atteggiamento della squadra. Ho cercato di santemente anche le scelte i rossoneri e la Fiorentina. Scotta an-
di Alberto Zaccheroni, alla darmi spiegazioni, ma finora tattiche, perchè gli schiera- cora l’eliminazione dall’Europa Lea-
vigilia del primo degli spareg- non ci sono riuscito. Va co- menti difensivo e di centro- gue di giovedì scorso e il tecnico è si-
gi (con il Palermo) per un po- munque risolto, perchè non campo dipendono dalla dispo- curo che i suoi sapranno ripartire
sto in Champions. si può affrontare due compe- nibilità numerica degli uomi- proprio da li.
Il tecnico si era sempre tizioni con gli uomini conta- ni: Caceres è ancora fuori e «Per le prossime due settimane - ri-
astenuto, finora, dall’appro- to così: «Speriamo che non Camoranesi ti, facendo giocare sempre affiora il sospetto di pubal- corda Ranieri - avremo due partite
fondire la questione infortu- sia qualcosa di più») e ri- si è gli stessi. Io tengo molto al- gia, Grosso è recuperato ma importantissime (oggi Napoli, sabato
ni, che in casa bianconera, al schiato di perdere Melo e De nuovamente l’Europa League, perchè ci non al meglio; il ko di Camo- prossimo proprio i rossoneri). I conti
contrario di quanto dice la Ceglie, che venerdì, sempre infortunato dà motivazioni, ma compor- ranesi, oltre a togliere alter- li facciamo alla fine, abbiamo una
società, è da Guinness dei per guai muscolari, non era- ta anche un dispendio di native per il turn over, elimi- squadra davanti a noi di un punto e
primati. Ma ora la affronta no in grado di giocare, men- energie fisiche: facciamo be- na anche la possibilità di un vogliamo riprenderla, stando sem-
decisamente, perchè in po- tre ora sono ok. ne ad andare avanti, ma vi di- centrocampo a quattro, visto pre attentissimi a chi ci sta dietro.
che ore ha perso anche Buf- «Tra i tanti problemi che rò fra un mese se avremo tut- che Marchisio è squalificato Perchè le pretendenti ad un posto in
fon e Amauri, Camoranesi abbiamo - ammette - questo è ti i giocatori». e Poulsen è fuori causa. Champions sono tante. Non firmerei
(affaticamento muscolare, il maggiore. Ne abbiamo par- Il riferimento è sia a casi Ma Zaccheroni crede nella per due pareggi, a me le partite piace
che il tecnico ha commenta- lato con tutti, anche con i come quello di Iaquinta, il qualificazione Champions. giocarmele».

La fantasia del Catania Fiorentina, stavolta la rimonta riesce


costringe il Bari a un nuovo ko In casa Lazio salvata allo scadere dal primo gol italiano di Keirrison
CATANIA. Il Catania riparte in quarta. CATANIA 4 ROMA. Mercoledì sera la sconfitta LAZIO 1
Per cancellare il primo stop nel girone di beffa con il Milan con il gol di Pato
ritorno, rimediato domenica scorsa con- BARI 0 subito nei minuti di recupero. Que- FIORENTINA 1
tro la Roma, i rossazzurri scelgono il mo- sta volta, invece, la zona Cesarini
do più fragoroso demolendo il Bari con - CATANIA (4-3-3): Andujar, P. Alva- premia la Fiorentina che con la rete - LAZIO (4-3-1-2): Berni; Lichtsteiner, Stendar-
un netto 4-0. rez, Silvestre, Terlizzi (35’ st Augustyn), di Keirrison al 92’ acciuffa il pareg- do, Siviglia (33’ st Biava), Kolarov; Brocchi (26’ st
Capuano, Izco, Biagianti, Ricchiuti (14’ gio beffando la Lazio. Finisce 1-1 al- Firmani), Ledesma, Matuzalem; Mauri (14’ st Hi-
Da Ricchiuti a Llama per st Delvecchio), Martinez, Maxi Lopez l’Olimpico l’anticipo serale della set- tzlsperger); Rocchi, Floccari. (40 Iannarilli, 87 Dia-
arrivare sino a Martinez: il (26’ st Morimoto), Llama. All. Mihajlo- tima giornata. Siviglia apre la gara kitè, 74 Cruz, 10 Zarate) All. Reja.
talento degli uomini di Miha- vic. al 7’ portando in vantaggio i bianco-
jlovic illumina la serata del celesti, ma nel finale il brasiliano - FIORENTINA (4-3-2-1): Frey; De Silvestri, Feli-
Massimino esaltando le ri- - BARI (4-4-2):Gillet, Belmonte, A. Ma- Keirrison trova il suo primo gol ita- pe, Kroldrup, Gobbi; Donadel (20’ st Zanetti), Bo-
partenze dei padroni di casa siello, Bonucci, S. Masiello, E. Alvarez liano che consente ai viola di evitare latti (13’ st Babacar), Montolivo; Marchionni, Ljajic
e frustrando le speranze del- (34’ st Sestu), Gazzi (34’ st Donati), Almi- il secondo ko consecutivo nel giro di (1’ st Keirrison); Jovetic. (35 Avramov, 25 Comot-
Llama la formazione di Ventura. I ron, Koman (1’ st Rivas), Barreto, Ca- Edy Reja soli tre giorni. Un punto che consen- to, 23 Pasqual, 45 Carraro) All. Prandelli.
autore baresi si auguravano di inter- stillo. All. Ventura. tecnico te alla squadra di Cesare Prandelli di
del gol rompere a Catania la serie della ritrovare un pò di fiducia e di conti- ARBITRO: Romeo di Verona 6.
del raddoppio negativa e invece inanellano ARBITRO: Peruzzo di Schio. Lazio nuare a sognare l’Europa che conta. RETI: 7’ pt Siviglia; al 47’ st Keirrison.
esulta la quarta sconfitta di fila. Il RETI: nel pt 3’ Ricchiuti, 40’ Llama, nel Recrimina la Lazio di Reja che getta NOTE. Angoli: 9 a 5 per la Fiorentina. Recupero:
punteggio finale è però trop- st 36’ Morimoto, 45’ Martinez. al vento una vittoria che aveva or- 0’ e 5’. Ammoniti: Kroldrup, Ledesma, Siviglia, Za-
po severo per gli ospiti. NOTE. Angoli 5-1 per il Bari. mai in tasca. netti e Felipe. Espulso il tecnico della Lazio Reja.
NS9POM...............27.02.2010.............23:26:58...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 53

CALCIO SERIE A IN BREVE


FORMULA UNO: TEST/1

Milan, Leonardo tira il freno A Barcellona vola Rosberg


Massa è quinto
A portare davanti a tutti la Merce-
des nei test di Barcellona ci pensa Ni-
co Rosberg. L’ex pilota della Wil-
«Presto per parlare di scudetto, mancano ancora troppe partite» liams è infatti il più veloce nella ter-
za sessione di test della Formula 1
sul circuito spagnolo di Montmelò.
In una giornata dominata da una
pioggia intermittente, è del ‘piccolo’
MILANO. Nelle ultime setti- telaar. tedesco il miglior tempo in 1’20”686
mane la corsa scudetto si è Del fantasista il tecnico davanti alla Toro Rosso di Sebastien
fatta più imprevedibile. esalta «la grande varietà di Buemi (1’21”413) e alla McLaren del
L’Inter ha perso qualche colpi e la naturalezza nel fa- campione del mondo Jenson Button
colpo e il Milan è tornato re le cose»; di Pato la capa- (1’21”450). Quinto crono per la Ferra-
quasi a contatto, a soli quat- cità di rendersi imprendibi- ri di Felipe Massa (1’22”344) precedu-
tro punti di distanza. Non a le; e del centravanti olandese ta anche dalla Williams di Rubens
caso ogni episodio dubbio, i 6 gol in 585’ giocati in cam- Barrichello (1’21”975). Lontano dai
ogni rigore fischiato o non fi- pionato: «Ha una media alta, migliori Sebastian Vettel su Red Bull
schiato diventa pretesto per ci ha già dato risultati impor- (1’23”254) solo davanti all’italiano
polemiche. Come quel penal- tanti». Jarno Trulli su Lotus (1’25”059).
ty non assegnato da Rosetti Huntelaar si gioca un po-
mercoledì sera a Firenze, sto con Inzaghi, che non ve- FORMULA UNO: TEST/2
che probabilmente avrebbe de il campo da parecchio, e
evitato alla Fiorentina la Borriello, che spera «di se- Felipe soddisfatto:
sconfitta proprio contro i ros-
soneri.
gnare per convincere Lippi».
A quanto pare, il ct ha già
lavoriamo nella direzione giusta
Al sarcasmo di Josè Mou- deciso e oggi pomeriggio lo «Siamo riusciti a fare comunque
rinho, Leonardo ha replicato convocherà per l’amichevole tanti chilometri, il che è sempre posi-
pacato. «Nessuno vince un della Nazionale di mercoledì tivo. Abbiamo portato a termine sen-
campionato perchè ha avuto contro il Camerun. Assieme za problemi un’altra simulazione di
un episodio arbitrale a favo- al centravanti dovrebbe tor- gara, che ci ha aiutato a capire anco-
re: chi vince - ha aggiunto - l’occasione per rosicchiare Una curiosa anche contro Livorno e Sie- nare in azzurro anche Bone- ra di più il comportamento degli
lo merita perchè è stato co- altri punti alla capolista. Ma espressione na. Per oggi è squalificato ra, oltre ai soliti Gattuso e pneumatici nelle varie condizioni di
stante. Non vedo altri moti- Leonardo continua a pensa- di Leonardo Flamini mentre recuperano Pirlo. Non Nesta, invece, che benzina e di pista». Nonostante la
vi, per questo non riesco a re «una partita alla volta». tecnico Ambrosini e Mancini. coltiva ancora parecchi dub- pioggia che lo ha costretto a cambia-
dare peso importante ad epi- «Le reali possibilità di vin- del Milan Leonardo valuta se fare bi sul Mondiale. re il programma di lavoro il pilota
sodi specifici». cere lo scudetto si capiranno giocare da Affatto contento è infine della Ferrari Felipe Massa è conten-
Tuttavia, proprio grazie a più avanti. Mancano 13 parti- subito Thia- Kaladze. Leonardo ancora to dei risultati ottenuti nella penulti-
quell’episodio e alle prodezze
di Ronaldinho, Pato e Hunte-
te, sono tantissime e noi dob-
biamo preoccuparci di arri-
«Nessuno lo vince per go Silva (dif-
fidato, ri-
una volta lo ha escluso dai
convocati, ma ha commenta-
ma giornata di test a Barcellona pri-
ma dell’inizio del Mondiale di Formu-
laar, da mercoledì sera il Mi- vare in condizioni buone a un episodio arbitrale» schia di salta- to con comprensione lo sfogo la 1 in Bahrain il 14 marzo. «Sono
lan è di nuovo in condizione quelle decisive», è la ricetta re lo scontro del georgiano, che si è lamen- soddisfatto - ammette il brasiliano -
di mettere pressione all’In- del brasiliano, ottimista «per- Oggi c’è l’Atalanta diretto con tato di non avere spazio. «Lo di questa giornata: stiamo lavorando
ter. Oggi al Meazza arriva chè i miei ragazzi stanno be- la Roma) e capisco. Non pretendo che ca- nella giusta direzione per questo ini-
l’Atalanta, ostacolo ben più ne», ma anche cauto perchè spera nella pisca le mie scelte. Io cerco zio di campionato». Massa ha potuto
abbordabile dell’Udinese che «i bergamaschi hanno biso- buona vena dei rossoneri più di farle pensando a vincere, provare per la prima volta le nuove
i nerazzurri dovranno affron- gno di punti», e ultimamente in vista nelle ultime settima- non ho altri interessi. A vol- soluzioni aerodinamiche che equi-
tare al Friuli. Ed è ghiotta il Milan in casa ha faticato ne: Ronaldinho, Pato e Hun- te azzecco, a volte sbaglio». paggiano la F10 da questo test.

Sei Nazioni. Grande equilibrio nel punteggio, finale di partita da brividi

ITALIA
SCOZIA
16
12
L’Italrugby ritrova il sorriso
- ITALIA: McLean, Masi, Canale, Gar- Dopo due anni è di nuovo vittoria, ancora sulla Scozia
cia (29’ st Robertson), Mirco Bergama-
sco, Gower, Tebaldi (12’ st Canavosio), Pablo Ne è seguito un minuto e ha spezzato l’equilibrio dei ra liberando la corsa di Cana-
Zanni, Mauro Bergamasco, Sole, Bor- Canavosio mezzo di agonìa con gli scoz- calci di punizione (3 più un vosio che finisce dritto fra i
tolami (29’ st Del Fava), Geldenhuys, si invola zesi che metro dopo metro si drop per Parks, 3 per Mirco pali. Mirco trasforma.
Castrogiovanni, Ghiraldini (33’ st Onga- a realizzare sono avvicinati alla meta, Bergamasco al 100%) con l’I- Nonostante il muro difensi-
ro), Perugini (29’ st Aguero). la meta poi han perso palla, Pearson talia sotto di tre. vo azzurro costruito con 110
ha fischiato e il Flaminio è Succede alla mezz’ora del- placcaggi la Scozia vede la
- SCOZIA: Southwell, Danielli (25’ st scoppiato. la ripresa quando Canavo- meta due volte con Jacobsen
De Luca), Evans, Morrison, Lamont, L’Italia torna a vincere nel sio, entrato da un quarto d’o- e per due volte Pearson chie-
Parks, Cusiter (15’ st Blair), Beattie (15’ Sei Nazioni: 16-12 sugli scoz- ra per un monotono Tebaldi, de lumi al Tmo e l’inglese
st Strokosch), Barclay, Brown, Kellock, zesi. Son passati due anni e, apre e chiude l’impresa. Il Whitehouse annulla: la pri-
Hamilton (29’ st Hines), Murray (29’ st per spezzare il digiuno, sigil- mediano lancia l’apertura ma volta (6’ st) il pilone vie-
Dickinson), Ford, Jacobsen (34’ st Mur- lo migliore non poteva non Gower nel suo numero mi- ne frenato a pochi centime-
ray). arrivare da una meta stupen- gliore: taglio verso l’interno tri). La seconda meta fanta-
di Fabrizio Zupo di 4 punti (meno di una me- da, finalmente costruita e e scarico per le mani del cen- sma al 31’ un minuto dopo la
ARBITRO: Pearson (Inghilterra) ta) sulla Scozia allo scadere, non piovuta da un intercet- tro Canale che, stavolta, tro- meta azzurra. Jacobsen pro-
MARCATORI: pt 11’ e 14’ Mi. Bergama- ROMA. Le partite di rugby gli azzurri si sono sentiti ge- to, realizzata dai tre/quarti si- va un’autostrada da percor- va a sfondare su tre azzurri,
sco cp, 21’ e 32’ Parks cp; st 3’ Mi. Ber- non finiscono alla sirena del- lare quando Mauro Bergama- nora sfiduciati rispetto ai col- rere. E quando trova il casel- ma c’è solo la sua testa ad
gamasco cp, 10’ Parks drop, 24’ Parks l’80º, ma quando l’azione fini- sco ha calciato senza trovare leghi di mischia celebrati, lo chiuso da tre uomini, si aver superato la linea, il pal-
cp, 27’ Canavosio m., trasformata Mi. sce e la cosa più semplice è la touche regalando l’ovale ma non perfetti ieri. ferma, li deborda e, ormai lone resta sotto la pancia.
Bergamasco calciare l’ovale fuori. Sopra agli avversari. Marcatura decisiva perché placcato, passa quasi da ter- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Mallett: successo importante Canavosio: la mia meta?


grazie anche ad un grande pubblico Frutto del lavoro di tutti
ROMA. Le note dell’inno di Mameli rie- sì - ha aggiunto Mallett - Do- ROMA. Con la sua meta ha sancito il sor- minuti sono stati fondamen-
cheggiano dagli spogliatoi dello stadio po 12 ko consecutivi oggi c’e- passo definitivo dell’Italia ai danni della tali, abbiamo fatto un ottimo
Flaminio: da pochi minuti l’Italrugby ha ra una folla incredibile a ve- Scozia. E alla fine il ct Mallett lo ha indi- possesso di palla che ha fatto
battuto la Scozia 16-12, interrompendo derci. Complimenti ai nostri cato come esempio di quanto abbiano fat- la differenza. E’ un successo
una striscia di sette ko consecutivi al Sei tifosi, sono stati davvero il to bene proprio tutti gli azzurri, anche prezioso per tutto il movi-
Nazioni, e gli azzurri festeggiano. 16º uomo in campo». chi è entrato a partita in corso. mento visto che sono proprio
Anche se la Scozia aveva gli scozzesi a non volerci in
«Ogni vittoria è importan- delle assenze importanti, il Pablo Canavosio, 28enne Celtic League e questo rende
te - ammette subito in confe- ct azzurro non vuole togliere mediano di mischia, di origi- ancora più dolce il sapore
renza il ct Mallett - Ne abbia- valore al successo dei suoi ra- ne argentina, incassa i com- della vittoria. Ora andiamo
mo vinte 7 in totale nel Sei gazzi, capaci di effettuare plimenti, ma vuole dividere in Francia con il morale alle
Nazioni, ma tutte sono state ben 110 placcaggi riusciti. Mallett e Mirco Bergasmasco la sua meta con tutti i compa- stelle, anche se affrontiamo
egualmente importanti. I suc- «Non siamo più deboli come gni. la squadra più forte del Sei
cessi cambiano tutto sia per anni fa quando dopo alcune la meta di Canavosio che di- «Sono fiero di aver deciso Nazioni».
giocatori sia per lo staff». fasi di gioco si creava il bu- mostra anche le nostre capa- la partita, ma la meta è di tut- Il numero 1 della Fir, Don-
L’ultima vittoria risaliva co. Sono contento della dife- cità offensive. Sono contento ti - ha ammesso il giocatore di, ritrova il sorriso. «E’ sta-
all’edizione del 2008, proprio sa, ma anche dell’attacco. di tutti i giocatori: anche del Viadana - Ha fatto un ta una vittoria molto sofferta
contro la Scozia e sempre da- C’è soddisfazione per non quelli entrati in corso d’ope- gran passaggio Gower, Cana- e per questo ci regala ancora
vanti ad un Flaminio stracol- aver concesso alcuna meta ra hanno fatto grande diffe- le ha creato il buco e io ho so- maggiore soddisfazione. Una
mo di entusiasmo. «Non ho ai nostri avversari, ma anco- renza. Canavosio ha fatto 30’ lo dovuto correre verso l’a- volta ogni tanto vincere non
mai visto nel mondo tifosi co- ra di più sono orgoglioso per alla grande». rea per segnare. Gli ultimi fa male».
NX3POM...............27.02.2010.............22:06:34...............FOTOC21

26 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 AGENDA GAZZETTA

CALENDARIO S. MESSE
FARMACIE DI TURNO Festive CINEMA
Dal 26 febbraio al 4 marzo compreso: Duomo 8/10/11.30/17; S. Andrea 8.30/10.30/17.30; S. Apol- ARISTON Multisala Tel.0376/328139
- CITTÀ - San Carlo, C.so Umberto I, 58, tel. 0376/325255 (anche notturno con so- lonia 11.30; S. Barnaba 9/11; S. Caterina 10/17.30; S. Egi- Via P.Amedeo 20
spensione del servizio dalle 12.30 alle 15.30); Perani e Gaburri, Via Chiassi 64, tel. dio 8.30/11.30/18; S. Filippo Neri 8.30/10.30; S. Francesco - Genitori e figli - Agitare bene prima dell’uso
0376/320429 (Servizio continuato dalle 8.30 alle 20). 8.30/10/12/18.30; S. Gervasio 10; S. Giuseppe 10.30/18; S. di G.Veronesi con M.Placido, L.Littizzetto, S.Orlando
- PROVINCIA - Cavriana, via Porta Antica, 65, tel. 0376/82091; Castiglione d/Sti- Leonardo 11; Sant. S. Luigi (Castiglione) 10.30; S. Maria Domenica e lunedi 15.20/17.30/19.50/22.10
viere, p.zza S. Luigi, 9, tel. 0376/638848; Castel Goffredo, p.zza Mazzini, 12, tel. del Gradaro 10; S.M. Carità 11/18; Ognissanti 9/10.30; S. - Invictus di C.Eastwood con M.Damon, M.Freeman
0376/770146; Cesole, via Larga, 10, tel. 0376/968039; Pomponesco, via Cantoni, Orsola 11.30/20; S. Pio X 8.30/10/11.30/18; S. Spirito 10; S. Domenica e lunedi 16.10/18.50/21.30
19, tel. 0375/86002; Suzzara, v.le Europa, 2/D, tel. 0376/536123; Casalmaggiore (so- Teresa 7.30/9/10/11.30/19; Borgo Angeli 9/11; Colle Aper- - Il concerto di R.Mihaileanu - Domenica e lunedi 15.10
lo domenica), via Cavour, 28, tel. 0375/42551; Piadena, via Libertà, 29, tel. to 9/11; Frassino 8/11; Lunetta 9.30; Formigosa 11; Castel-
letto Borgo 9.30; Clinica S. Clemente 19; Ospedale 8 (S. - Il figlio più piccolo di P.Avati con C.De Sica
0375/98146; Poggio Rusco, via Matteotti, 86, tel. 0386/51039; Sant’Antonio, via Leo- Domenica e lunedi 17.30/19.40/21.50
pardi, tel. 0376/398160; Roncoferraro, via L. Da Vinci, tel. 0376/663128. Cuore)/9.30 (S. Camillo)/19 (S. Pio); Cittadella 8/10.30/18;
CINEMA DEL
Per le farmacie di turno in ZTL chiedere il Pass in farmacia. Apertura: dalle 8,30 al- Santuario B.V. delle Grazie (Curtatone) 8/9/10/11/16. CARBONE Il mago di Oz Ore 16
le 12,30, dalle 15,30 alle 20. Per la dispensazione di medicinali nelle ore notturne ALTRE FEDI P.zza Don Leoni 18 Promettilo! di E.Kusturica
a battenti chiusi sono dovuti euro 3,87 (farmacie urbane), euro 4,91 (Farmacie ru- Testimoni di Geova - Sala del Regno - Via Altobelli, Tel.0376/369860 Ore 18/21.15
rali sussidiate) D.M. Sanità 18/08/1993. Informazioni farmacie di turno: ASL MN al (mart. e ven. ore 20; dom. 9.30 e 15/16). Assemblea Cri-
n. verde 800228521; ASL BS al n. verde 800231061. stiana Evangelica - Via Trieste 25, (dom. ore 10 e mart. MIGNON
ore 21). Chiesa Cristiana Evangelica Valdese - Via Isabel- CINEMA D’ESSAI Nord di R.Denstad Langlo
VETERINARI la d’Este (dom. ore 10). Chiesa di Gesù Cristo dei Santi Via G. Benzoni 22 Ore 16.30/18/21/22.30
Servizio di guardia medico-veterinaria a pagamento: ambulatorio dr. Gianpaolo degli ultimi giorni - Via Pescheria, 26 (dom. ore 11). Tel. 0376/366233
Cantoni, p.zza Virgilio 13/A, P.to Mantovano, tel. 346/2173563; Clinica dr. Oreste Fede Baha’l - Inf.Internetwww.bahaimantova.it. Chiesa INCONTRO DI MEDICINA SOCIALE CINECITY Multisala Tel.0376/340.740
Gaetti, via della Costituzione 28, Levata di Curtatone, tel/fax 0376/478814 (perma- Evangelica Pentecostale - Viale Veneto, 11/F, Lunetta. Viale La Favorita www.cinecitymantova.it
I sostenitori del Centro Studi di Medicina e
nente). Ambulatorio dr. Roberto Morganti, viale Italia 13, Borgochiesanuova, tel. Chiesta Cristiana Evangelica Apostolica - Via T. Folengo,
334/6153257 (festivi 8-20). Dr. Stefano Facchinelli - Clinica «Città di Bozzolo», tel. Odontoiatria Sociale hanno riconfermato - Codice genesi di A.e A.Hughes con D.Washington
12, Tripoli di San Giorgio (Mn): dom. ore 10, merc. ore
338/5664318 (festivi e prefestivi) 8-20. Dr. Luigi Ravelli, via Sant’Antonio, 25, Castel 20.30. Chiesa Cristiana Evangelica Battista - Via Monte- l’impegno per il programma di adozioni a Domenica 15/17.30/20/22.30 Altri gg. 20/22.30
Goffredo, tel. cell. 333/4610170: reperibile da sabato ore 13 a domenica ore 24. Cli- verdi, 7 - Porto Mantovano: dom. ore 10 e 18; merc. ore distanza. In particolare nella scuola missio- - Genitori e figli - Agitare bene prima dell’uso
nica Veterinaria «Benaco Blu» dei dottori Cortelazzi e Pippa - Castiglione delle Sti- 20. Chiesa Evangelica «Sola Grazia» - Via Marconi, 4 - naria di Cabrousse (Senegal) e per il proget- di G.Veronesi con M.Placido, L.Littizzetto
viere, via Mazzini 109, tel. cell. 338/6994970 e 335/5849430 (rep. permanente). Domenica 15.10/17.40/20.10/22.30 Altri gg. 20.10/22.30
Porto Mantovano: dom. ore 10.30, merc. ore 20. to di assistenza medicodentistica.
- Il missionario di R.Delattre con J.M.Bigard
BENZINAI Domenica 15.30
Distributori aperti oggi: Agip, Agip Self, Via Verona, lavaggio; Mari Ivan, Total Self, - Il richiamo della foresta 3D di R. Gabai
V.le Pompilio; Rovesta Massimo, Agip, Via dei Mulini 9, Officina, Elettrauto, Gom-
NUMERI UTILI
Domenica 15.00 - Altri gg. 19.40
mista. - Wolfman di J.Johnston con B.Del Toro, A.Hopkins
MERCATI Domenica 17.45/20.15/22.40 Altri gg. 20.15/22.40
Domenica: Bagnolo San Vito, Campitello, Castelbelforte, Castel d’Ario, Commes- S.O.S. EMERGENZA ANDOS 0376/221960 - Che fine hanno fatto i Morgan? di M. Lawrence
saggio, Goito, Monzambano, Redondesco, Villimpenta, mercato contadino a EMERGENZA SANITARIA 118 AVIS (MN) 0376/364944 e 363222 Tutti i gg. 20.20/22.40
Mantova, quartiere San Leonardo, 8.30-12.30. EMERGENZA ANZIANI 0376/262975 OSPEDALI E ASSIMILATI - Scusa ma ti voglio sposare di F.Moccia
Lunedì: Gazoldo degli Ippoliti, Mantova, Pegognaga, Poggio Rusco, Rivarolo POLIZIA DI STATO 113 CUP MANTOVA 800-638638 Domenica 17.50/20.15/22.40 - Altri gg. 20.15/22.40
Mantovano, Casalromano. CARABINIERI 112
G.d.F. (pubbl. util.) 117 MANTOVA CITTÀ 0376/2011
- Avatar 3D Altri gg. 20.30/21.40
ORARI UFFICI VIGILI DEL FUOCO 115 CASTIGLIONE d/STIVIERE 0376/6351 Domenica 15.10/17.30/18.30/20.40/21.50
Servizi funerari e cimiteriali — Tea s.p.a. ACI 803.116 VOLTA MANTOVANA 0376/83.293
POLIZIA STRADALE 0376/330.611 VOLTA M. (urgenze) 0376/83.774 - Maga Martina Domenica 15.30
— Via Nenni, tel. 0376.319711, fax 0376.319712 — da lunedì a sabato 9,00-12,00; lu- POLIZIA MUNICIPALE 0376/320255
nedì e giovedì anche pomeriggio 14.30-17.30. Cremazione tel. 0376.220886, via Al- ASOLA 0376/7211 - Alvin Superstar Domenica 15.20/17.50
323181 - 322724 - 338806
tobelli 19 da lunedì a sabato 8,30-11,30; da lunedì a giovedì anche 14-17.00. NUMERO VERDE 800505454 CASTEL GOFFREDO 0376/77.471 ASOLA
Uffici: lun-sab 8-11.30 - lun. pom. 15/16.30 OGLIO PO 0375/2811 SAN CARLO Wolfman Ore 15/17.15/21
VISITE AMBULANZE OGLIO PO (urgenze) 0375/200.831 CASTEL GOFFREDO
Cimiteri - Comune di Mantova: 1/10 - 31/05 ore 8.00-17.00; 1/06 - 30/09 ore CROCE VERDE 0376/366.666 SUZZARA 0376/5171 S.LUIGI Wolfman Ore 17/21
7.30-19.00. Suzzara feriali 8-12 / 16-19. Festivi 8-12.30 e 16-19. Israelitico: 9-12 / CROCE ROSSA 0376/262.626
PIEVE 0386/717.111 CASTIGLIONE
15-17, escluso venerdì pom. e sabato. PORTO EMERGENZA 0376/396.000
CROCE MEDICA 0376/557.557 PIEVE (urgenze) 0386/717.207 d/STIVIERE Baciami ancora Ore 17/21
Ospedale - tutti i giorni 15-16 / 19.30-20.30. Festivi 10.30-20.30 continuato. Obitorio: VIRGILIO SOCC. 0376/280.737 POG. RUSCO (P.R.) 0386/733753 SUPERCINEMA
feriali 8-12.00 / 13.30-18.30. Dom. e festivi 9-12 / 15-18. SOCC. AZZURRO 0376/648091 CURTATONE Loc.Quattro Venti
S. Clemente: feriali 14-16, 18.30-20. Dom. e festivi 10-11.30; 15-20. SERMIDE (P.R.) 0386/62.961
PROT. CIV. GUIDIZZOLO 349/8608653 QUISTELLO (P.R.) 0376/62.761 STARPLEX www.starplex.it
MUSEI & MONUMENTI CROCE GIALLA
AVIA
0376/252496
0376/369000 BOZZOLO (P.R.M.) 0376/9091 Tel.0376/348395
Museo Diocesano, p.zza Virgiliana, tel. 0376/320602: dal mercoledì alla domenica SERVIZI VARI PR: pt riferim. PRM: pres. riabil. - Codice Genesi Domenica 15.10/17.30/20/22.15
9.30-12.00 - 15.00-17.30. Galleria storica VV.FF., Largo VVF, tel. 0376/227745 gg. fe- GAS ACQUA 800-637-637 ASL MANTOVA Lun. e mar. 20/22.15 Mer. e giov. 20.15/22.30
riali: per gruppi e scolaresche (telef.) sab. 14.30/18; dom. e fest. 10/12-14.30/18. Mu- ENEL 800-900-800 CENTRALINO 0376/334.111 - Alice Wonderland Mer. e giov. 20.10/22.30
seo Internaz. CRI, Castiglione/S., via Garibaldi 50, tel. 0376/638505; tutti i gg. (apr. SUOLO PULITO TEA 800-169981 VETERINARI 0376/334.512-334.505
sett.) 9-12/15-19; lun. chiuso. Museo Archeol. A. Mant.no, Cavriana, p.zza Castello ANPANA guardie ecozoofile 339.3177183 - Genitori e figli Altri gg. 20.10/22.20
ENPA protezione animali 335.6462907 PRENOTAZ. VISITE 0376/334.705 Domenica 15.20/17.40/20.10/22.20
8, tel. 0376/806330-826038 (cell. 347/1403247). Museo Risorgimento, Solferino, GUARDIE ZOOF. 338.1209509 INFERMIERI/DOMIC. 0376/334.607
p.zza Ossario, tel. 0376/850419; tutti i gg. 9-12.30/14.30-18.30 (lun. chiuso). Museo DIR. PROV. DEL LAVORO 0376/32269 TAXI BUS TRENI AEREI - Invictus Domenica 15.10/17.45/20/22.35 Altri gg. 20/22.35
Civico Polironiano, S. Benedetto Po, tel. 0376/623036, da martedì a domenica AG. ENTRATE (Mn/Bozzolo, Suzzara, Viadana) TAXI: Cavallotti 0376/324.407 (ore 7-20). - Maga Martina Domenica 15/17
9.00-12.00, 14.30-17.30 (lunedì chiuso); Palazzo Ducale, p.zza Sordello, tel. 0376/375011-91146-539911 0375/781495
Sordello 324.408 (7-20). Ospedale 362.491
0376/352100; tutti i gg. (lun. chiuso) 8.45-19.15. A pagamento. Palazzo Te, viale Te, GUIDE TURISTICHE 0376/368.917 - Che fine hanno fatto i Morgan?
GUIDE TUR. VIRGILIO 0376/225989 (7-20). Staz. Fs 325.351 (5-1). Domenica, lunedi e martedi 20.20/22.30
tel. 0376/365886; lunedì 13/18, mart/dom. 9/18. A pagamento. Palazzo Arco, p.zza CENTRO GUIDE TUR. P.TO M.NO RADIO TAXI: 0376/368844 (ore 5-1)
D’Arco 4, tel. 0376/322242; mart. dom. 10-12.30/14.30-17.30; lun. chiuso. A paga- 0376/397155 servizio 7 giorni su 7
- Alvin 2 Domenica 15.15/17.15
mento. Museo della Città-Palazzo S. Sebastiano, Largo XXIV Maggio 12, tel. PALAZZO DUCALE 0376/352.100 - Il figlio più piccolo Tutti i gg. 20.30/22.35
0376/367087, lunedì 13/18, da mart. a dom. 9/18. A pagamento. Museo Archeol. AUTOBUS APAM: Linee urbane ed
PALAZZO TE 0376/365.886
Naz., piazza Castello (provv.) Mantova, tel. 0376/320003/329223 - Lun. chiuso. UNIV. 3ª ETA' 0376/220392-362654 extraurbane 0376/230346 - Scusa ma ti voglio sposare Tutti i gg. 20.15/22.25
Mart./sab. 8.30-18,30, dom. e fest. 8.30-13.30. Ingr. libero. Museo Numismatico TELEFONO ROSA 0376/225.656 INFORMAZIONI FS: Fsinforma (nazionale) Domenica 15.25/17.30/20.15/22.25
Fondazione Bam C.so Vittorio Emanuele, 13 mart./sab 9-12.30/15-18. Tel. TELEFONO GIOVANE 800/560990 892021 (fisso) - 199 166177 (cell.) - Wolfman Tutti i gg. 20/22.20
TEL. GIO. ANTIVIOLENZA 0376/225959 (dalle 7 alle 21 tutti i giorni).
0376/311869, a pagamento. Istituto storia contemporanea, corso Garibaldi 88, tel. TELEFONO AMICO 199/284284
Domenica 15.20/17.40/20/22.20
0376/352713, orari di apertura al pubblico: da lun. a ven. (tranne merc.), ore EMERGENZA INFANZIA 114 BIGLIETTI + PRENOTAZIONI DOSOLO
9,30-13, lun. e giov. anche 14,30-18,30. Casa del Mantegna, martedì/domenica NARCOTICI ANONIMI 392/7138197 Ostiglia 0386/802.329 * COMUNALE Tra le nuvole Ore 21.15
10-12.30 e 15-18 (lunedì chiuso) in caso di mostre. Altrimenti visite concordate con ALCOLISTI TRATT. 0376/329771 Poggio Rusco 0386/51171 * GOITO
nº 0376/360506. Museo delle Armi Antiche «Fosco Baboni», Castellucchio, p.zza ALCOLISTI ANONIMI 333/1103258 Suzzara 0376/521757 * SALA VERDE Baciami ancora Ore 16/18
Pasotti n. 26, domenica 8.30-12.30. DIRITTI DEL MALATO 0376/326323 * (da lun. a ven. 6/13)
A.M.I.C.I. 339/3663495 MARMIROLO
SPORTELLO GIOVANI (MN) 0376/364233 AEROPORTO VILLAFRANCA: SALA GONZAGA Hachiko Ore 15
TRIB. MALATO 0376/201026-517600 045/809.56.66 -Telecheck 800/402402 OSTIGLIA
TEATRO SOCIALE Genitori & figli Ore 15/17/19/21.15
QUISTELLO
TEATRO LUX Il concerto Ore 16/21.15
REVERE
TEATRO DUCALE Invictus Ore 15/17.30/21.15
SERMIDE
CAPITOL MULTISALA Invictus Ore 17.15/21.15
Codice Genesi Ore 17.30/21.30
SUZZARA
CINEMA DANTE Cuccioli e il codice di Marco Polo
CINEMA POLITEAMA Ore 15/17/21.30
L’uomo che verrà Ore 16.30/19/21.30
VIADANA
TEATRO VITTORIA Codice Genesi Ore 16/18.30/21
Io, loro e Lara Ore 16/18.30/21
CASALMAGGIORE
ZENITH Invictus Ore 15/17.30/21
CEREA
PRINCIPE Alvin Superstar 2
Ore 15.30/17.15/19/20.45

LONATO
MULTISALA KING
www.multisalaking.it Invictus Ore 14.40/17.20/20/22.40
Genitori e figli
Ore 15/17.30/20.10/22.45
Avatar 3D Ore 14/17.15/20.30
Wolfman Ore 14/16/18.10/20.25/22.45
Che fine hanno fatto i Morgan?
Ore 14.10/18.20/20.35
Scusa ma ti voglio sposare
Ore 16.10/22.35

TEATRI
MANTOVA
TEATRO SOCIALE OGGI CHIUSO
p.zza Cavallotti 1
Tel.0376/323860
MANTOVA
TEATRO D’ARCO Sabato 6/3 ore 20.45
p.zza D’Arco Una vita da cani di G.Parenti.
Tel.0376/325363 Regia di M.G.Bettini
Pren. dal merc. al sab. ore 17-18.30
BONDANELLO
TEATRO ITALIA Oggi pomeriggio ore 16 e lunedi 1/3
ore 21 L’acqua in dal lat Compagnia
la Soffitta
Info: 0376/56213
BUSCOLDO
TEATRO VERDI Oggi pomeriggio ore 16.30
La principessa della Czardas
Operetta in 2 atti di Kalman
Info e prenot. 0376/410008
PEGOGNAGA
TEATRO ANSELMI Questa sera ore 20.45 La badante
CTB Teatro Stabile di Brescia
Pren. 0376/5546207 - 550213
VIADANA
TEATRO VITTORIA Giovedi 4/3 ore 21 Coro Polifonico
Cremonese Petite Messe Solennelle
Info 0376/820900-1
NX1POM...............27.02.2010.............21:59:18...............FOTOC21

30 DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 LETTERE & OPINIONI GAZZETTA

uanto è purtroppo av- FUORISACCO La catastrofe ambienta- Riteniamo sia indispen-


Q venuto al fiume Lam-
bro negli ultimi gior-
ni e sta avvenendo nel fiu- Il Grande fiume è stato avvelenato
le di questi giorni rischia
infatti di vanificare l’ope-
ra di risanamento intra-
sabile un vero grande pro-
getto di tutela e di rilancio
dei territori del Po e dei
me Po in queste ore è sem- presa per riportare in vita suoi affluenti, con una po-
plicemente incredibile e as-
surdo.
Una grave vicenda di in-
anche dall’assenza di controlli due tra i fiumi maggior-
mente inquinati e deturpa-
ti d’Italia.
litica complessiva di recu-
pero e di gestione su scala
dell’intero bacino idrogra-
quinamento, la cui origine ti a pagare ancora a lungo le ferite del loro passag- Non rassegnandoci a fico, capace di coniugare i
è inquietante, in un deposi- le conseguenze dell’acca- gio. questo stato di cose, chie- temi della sicurezza idrau-
to di combustibili in Brian- duto, e mentre tutti i me- Il Wwf «Po Mantovano» diamo una risposta rapida lica con quelli della qua-
za, destinato ad essere di- dia nazionali e internazio- di Suzzara, nell’esprimere e determinata alle istitu- lità ambientale e dello svi-
smesso per divenire una nali parlano del grave disa- il proprio disappunto e la zioni, lanciando un appel- luppo sostenibile, al fine
lottizzazione residenziale stro ambientale, il Lam- propria contrarietà per la lo a tutte quelle forze — as- di preservare e recuperare
e, nel frattempo, lasciato bro può tristemente torna- gravissima aggressione al- sociazioni, amministrazio- lo straordinario capitale
quasi del tutto privo di pre- re a scorrere maleodoran- l’integrità ecologica dei ni locali, mondo della poli- naturale, culturale e stori-
sidi e controlli di sicurez- te nella periferia milanese due fiumi, alle loro sponde tica e mondo dell’impresa, co legato al nostro Grande
za; ritardi intollerabili ne- e il Po a trascinare verso il e ai fragili ecosistemi che semplici cittadini — per- Fiume.
gli interventi, assenza di proprio delta e quindi al con molta fatica si stanno ché ciascuno si impegni in
coordinamento e pesantis- mare le chiazze nere di cercando di recuperare, una doverosa opera di at- Donato Artoni
sime sottovalutazioni di idrocarburi altamente in- chiede maggiore rispetto e tenzione e recupero degli Wwf
quanto stesse avvenendo. quinanti, portando su di cura per gli ambienti flu- ambienti fluviali e dei loro Po Mantovano
I due fiumi sono destina- sé e sulle proprie sponde viali. territori. Suzzara

mentari, ripristinando le com-


Abbonati Gazzetta presenze degli insegnanti. Vo-
gliamo reintrodurre l’obbligo
AI CANDIDATI

Ecco i premiati scolastico fino a 16 anni; offri-


re più risorse all’autonomia;
Esprimetevi
Il 26 febbraio, nella sede del-
borse di studio e libri gratuiti
per i dieci anni della scuola sul Polo della salute
la Finegil, estrazione del con- dell’obbligo; riformare le supe-
corso della Gazzetta ‘Campa- riori. inalmente, ora che i can-
gna abbonamenti 2009-2010’.
Presente il funzionario della
Camera di Commercio, Ettore
Partito Democratico
Federazione di Mantova F didati sindaci sono uffi-
ciali, possiamo riportare
all’attenzione dei mantovani il
Giovannini, sono stati asse- TAVOLA DELLA PACE progetto Polo della Salute già
PIUBEGA gnati una Lancia Y 1200 e 5 te- presentato sulla Gazzetta (ago-
levisori Samsung Lcd 32. Il 1º Israele-Palestina: uno Stato sto 2009), progetto che si è subi-
Le tariffe dei servizi premio (Lancia Y 1200) a Ma- laico per due popoli to scontrato con critiche, pole-
sono aumentate rio Perboni, Str. Formigosa,
Mantova, col tagliando 28535. Ringrazio i tanti che hanno
miche e smentite per poi impan-
tanarsi nella bagarre pre-elet-
Caro direttore, vorremmo Tv color a: Walter Spirito- partecipato all’incontro col pa- torale. All’inizio dello scorso
porre alla sua cordiale atten- so, via Valsesia, Mantova (ta- cifista israeliano Rotem Dan anno Green Park, una cordata
zione e a quella di tutti i suoi gliando 20538); Umberto Azza- Mor che ha raccontato la sua di privati ha acquisito dal Po-
lettori ciò che è emerso du- ri, via Marconi, Gonzaga prigionia per essersi rifiutato ma terreni con l’intento di rea-
rante l’ultimo consiglio co- (20240); Aristide Viapiana, via di fare il servizio militare. L’i- lizzare e gestire servizi che van-
munale di Piubega tenutosi San Fermo, Gazoldo (5635); niziativa, che si collegava all’e- no dalla residenza sanitaria
lunedi scorso 22 febbraio. Giuseppe Panarelli, via Rossel- sperienza fatta dalla delegazio- assistenziale per disabili gravi
In primo luogo vogliamo li, Pegognaga (26918); Luigi Ca- ne mantovana in Israele e Pa- anche di natura psichiatrica,
sottolineare che il program- micia, via Bresciani, Gazoldo lestina nell’ottobre 2009, è sta- a una unità di degenza per pa-
ma triennale dei lavori pub- (3767). Foto: Michele Boniotti ta promossa dalla Provincia e zienti in coma o affetti da ma-
blici e il bilancio di previsio- e Alberto Carmagnani (diffu- dalla Tavola della pace. Dopo lattie degenerative e lungode-
ne 2010 non tengono conto sione Gazzetta) e Giovannini. il viaggio le cui parole chiave genza a carattere oncologico,
del difficile momento econo- sono state responsabilità, ora centro diagnostico, servizi ge-
mico che l’Italia sta attraver- ed Europa, adesso ci stiamo nerali. A questa impresa priva-
sando impegnando il comu- DEMOCRATICI ri. Ci bombardano di vuota mo: ci battiamo contro l’aboli- tutti preparando alla marcia ta si è affiancato il Comune
ne di Piubega e i suoi cittadi- propaganda ma lasciano la zione delle compresenze, la ri- per la pace Perugia-Assisi che che, sottoscrivendo con Green
ni in pesanti investimenti Difendere la scuola pubblica scuola senza futuro. Siamo duzione dell’orario scolastico, si terrà il 16 maggio. Nel frat- Park una lettera di intenti, ha
che riteniamo non proporzio-
nali all’esiguo numero di abi-
è un fatto di civiltà convinti che investire sulla
scuola pubblica debba essere
la chiusura delle piccole scuo-
le e la cancellazione di un mo-
tempo ci chiediamo quale può
essere il ruolo dell’Europa nel-
risposto ai bisogni della comu-
nità con la creazione, nella stes-
tanti. È, infatti, stata preven- I tagli alla scuola pubblica una priorità. I fondi che il go- dello educativo che fino a oggi la risoluzione del conflitto sa area, di un centro diurno in-
tivata l’accensione di un lea- di 8 miliardi, 87.341 docenti e verno deve dare alla scuola ha fatto la qualità del nostro si- israelo-palestinese. Ricordo le tegrato per gli anziani, una co-
sing di 4.400.00 per la realiz- 44.500 Ata in tre anni sono in- non sono una spesa da taglia- stema scolastico. Vogliamo: richieste che diverse persone munità per minori in stato di
zazione a terra di un impian- sostenibili. Anche la situazio- re ma un investimento: è l’uni- una scuola più sicura e qualifi- mi hanno fatto: «La politica tutela, una comunità per disa-
to fotovoltaico della potenza ne della nostra provincia con- ca via per dare un futuro mi- cata per tutti, con adeguate ri- domanda due popoli e due Sta- bili gravi con annessa comu-
1 megawatt e per l’acquisto, ferma quanto siano nefaste le gliore ai nostri figli e al Paese. sorse finanziarie, con la stabi- ti, noi vogliamo semplicemen- nità famiglia, sempre per disa-
in area PIP, del terreno in scelte del governo e quanto Non è retorica: gli effetti pro- lizzazione dei rapporti di lavo- te uno Stato laico per due po- bili. I rappresentanti di nume-
cui ubicarlo. Primo, per drammatiche le conseguenze. dotti dalla cultura e quelli pro- ro e con interventi per la sicu- poli». Le questioni che impedi- rose associazioni che operano
quanto ci riguarda, sarebbe E’ indegno di un paese civile dotti dall’ignoranza sono sotto rezza, la funzionalità e il deco- scono lo sviluppo del processo nel campo dei diritti delle per-
meglio sfruttare quell’area che le scuole non abbiano i i nostri occhi, ovunque, a Man- ro delle strutture scolastiche; di pace sono il problema dei sone con disabilità, mai consul-
per l’ampliamento della zona fondi, eppure è quanto sta ac- tova come in qualsiasi altro una scuola che si prenda cura confini, le colonie, la spartizio- tate, si sono costituiti in un co-
industriale e artigianale li cadendo nella maggioranza de- luogo del mondo. E’ ora di di- del successo scolastico degli ne di Gerusalemme e il dram- mitato che ha prodotto un ap-
adiacente, magari offrendo gli istituti mantovani. E’ scan- re basta alla politica di questa studenti diversamente abili e ma dei rifugiati. Il trattato di pello per sollecitare «un ripen-
incentivi agli artigiani locali. daloso che gli insegnanti non destra che si barcamena tra il svantaggiati e della piena inte- Lisbona può fornire una base samento sull’operazione di con-
Secondo, posare i pannelli fo- siano retribuiti ed è inaccetta- pressappochismo di poche e grazione dei bimbi immigrati. giuridica che può divenire centrazione e di espulsione dal-
tovoltaici (perché non siamo bile che non possano essere so- insufficienti soluzioni e l’indif- Noi vogliamo investire sull’e- uno strumento essenziale per la città di persone con fragi-
contrari alla produzione di stituiti quando sono assenti, ferenza totale ai problemi rea- ducazione sin dalla tenera età lo sviluppo di una nuova stra- lità, persone a cui deve essere
energia pulita tramite il so- costringendo i bambini a vaga- li e a chi li subisce. Come Pd lanciando un piano straordi- tegia di vicinato. Un grazie an- garantita un’assistenza e una
le) sui tetti degli edifici pub- re da una classe all’altra per saremo davanti al Provvedito- nario per aumentare i posti di- che a coloro che hanno voluto presa in carico specializzata,
blici secondo una logica di far passare il tempo. Questo rato di Mantova sabato 13 sponibili al nido e garantire a fare donazioni a favore dell’as- in cui la qualità e professiona-
uso e consumo locale, dimen- governo ha abbandonato a se marzo per esprimere la nostra tutti il diritto alla scuola del- sociazione israeliana Icahd. lità dell’intervento supera ogni
sionata secondo la necessità stessi tutti i protagonisti della solidarietà a studenti e fami- l’infanzia; valorizzare il model- Laura Pradella logica di business e di merca-
per produrre energia suffi- scuola: dirigenti scolastici, do- glie, a docenti e dirigenti scola- lo educativo del tempo pieno e Presidente Consiglio to». Il Terzo Settore chiede inve-
ciente a coprire il fabbisogno centi, bidelli, alunni e genito- stici. Sappiamo cosa voglia- del modulo a 30 ore nelle ele- Provinciale di Mantova ce di «essere soggetto attivo nel-
comunale ed evitando di dan- l’ideazione-progettazione-rea-
neggiare l’area con un forte lizzazione di tali interventi,
impatto ambientale. per la sua capacità di lettura
Infine vorremmo informa- dei bisogni, per la vicinanza e
re i nostri concittadini che prossimità alla comunità e per
non è vero che non sono stati la capacità di catalizzare par-
fatti aumenti di tariffe, infat- tecipazione e coinvolgimento».
ti, sono state aggiornate ad Perché «le scelte che vengono
esempio quelle riguardanti assunte non possono trascura-
la mensa, il trasporto scola- re il coinvolgimento della per-
stico, i diritti di segreteria; ci sona o di chi la rappresenta,
sono stati poi addirittura au- nel caso in cui essa non sia in
menti di circa il 35% delle in- grado di tutelarsi da sola». Ec-
dennità di funzione dei com- co perché chiamiamo in causa
ponenti della Giunta e del i candidati a sindaco di Manto-
Sindaco. Per non parlare del- va affinché esprimano pubbli-
la tassa sui rifiuti, la Tarsu, camente una presa di posizio-
che aumenterà del 15% per il ne impegnativa nei confronti
passaggio alla raccolta diffe- di un progetto che esige un se-
renziata porta a porta. Quin- rio ripensamento.
di oltre all’ulteriore impegno Solco Mantova (Paolo Galet-
da parte dei cittadini nel dif- ti); Ass. Sindrome X Fragile
ferenziare correttamente i ri- (Donatella Bertelli); Ass. Ol-
fiuti anche la beffa di vedersi tre la Siepe (Giuseppina No-
aumentare la tassa. sè): Ass Ital. Persone Down
Gruppo di minoranza (Laura Tonini); Istituto On-
Insieme cologico Mantova (Attilio
per Piubega e San Fermo Anserini); Ass. Disabili Au-
rora (Teresa Amatruda)
NX2POM...............27.02.2010.............22:09:54...............FOTOC21

GAZZETTA LETTERE & OPINIONI DOMENICA 28 FEBBRAIO 2010 31

Il tempo che passa La mia odissea


nella città
sistono i supereroi? Mi è traffico, ma non essendo né pre la pecora nera, quella che
E sempre piaciuto immagi-
nare che ci fosse un supe-
reroe pronto ad aiutare noi e
Flash, né Superman trovo a
stento un parcheggio sul Lun-
golago e mi dirigo all’ufficio:
non sa nulla, anche nei supere-
roi. Mi dico, proprio io dovevo
beccare «Ralph Supermaxie-
qualsiasi altra persona. Bene. chiuso. Per svolgere questo ser- roe»! Grazie alla sapienza di
A quasi 36 anni ne ho trovato vizio ho preso un giorno di fe- questa persona ho potuto fare
uno: il superausiliario. Stamat- rie. Non mi scoraggio. Vado in un bel giro turistico di mezza
tina mi trovano in via Madon- Comune a chiedere spiegazio- città, come da tempo non acca-
na dell’Orto per andare all’uffi- ni. La risposta di prassi è sta- deva. Ma visto che è un Supere-
cio Ica affissioni di Mantova. ta: ma l’ufficio è sempre al suo roe, lo sapeva che ero in ferie.
Ho chiesto all’ausiliario del posto. Mi metto il mantello e vo- Grazie mille Ralph Superma-
traffico dov’era l’ufficio e con lo all’ufficio. Sbrigo le pratiche xieroe. Gradirei essere rimbor-
gentilezza mi è stato detto che e si fa mezzogiorno. Io non ho sato di euro 1.50 del parcheg-
da oltre un anno era stato spo- mai fatto di tutta l’erba un fa- gio lungolago ed euro 3.60 par-
Franco Bonaffini. Assessore al traffico, perenne consigliere e quindi ammi- stato in via Pomponazzo. Rin- scio ma voglio preservare la ca- cheggio Mazzini. Grazie!
nistratore comunale di Mantova. In origine e poi a scatti socialista graziando, mi immergo nel tegoria. E come in tutte c’è sem- Paolo Genovesi

DALLA SPAGNA affaccendarsi dei prossimi in tutte le loro potenziali PRONTO SOCCORSO dell’intervento. Nei nostri previsioni d’afflusso alle
candidati in quello che defini- mansioni ed obiettivi (consi- paesi abbiamo 4/5 medici di scuole materne del centro
L’asilo cristiano rei il «balletto delle poltro- glieri od assessori che sia- Organizziamo i medici base, organizziamoli con ora- storico e dopo aver con ciò
e quella legge del 1938 ne», dove quasi per incanto
ci si prende e molla alla velo-
no), senza che vi possano es-
sere estrazioni dal cilindro
con orari flessibili ri flessibili in modo da copri-
re le 24 ore e far sì che possa-
causato il caos tra i genitori
che si sono spostati da una
All’asilo comunale pubblico cità della luce, dove persone dell’ultimo momento ad ele- Siamo alle solite, anche og- no ricevere i codici bianchi e scuola all’altra nella speran-
di Goito si accettano solo bim- che il giorno prima si trova- zioni avvenute; quindi un gi sul giornale leggiamo: verdi alleggerendo il Pronto za di trovare un «buco» per il
bi provenienti da famiglie cri- vano alleati, il giorno dopo programma di governo serio «Pronto Soccorso in affanno Soccorso che potrà interveni- proprio figlio (senza peraltro
stiane. Il regolamento propo- sono avversari, per le moti- e fattibile con indicazioni ve- (per i codici bianchi e ver- re sui codici più gravi. trovarlo), ora pretende di si-
sto dal centrodestra è stato ap- vazioni più strane possibili, ritiere, anche se di massima, di)». Vi siete domandati co- Fausto Artioli stemare nella sezione aggiun-
provato a maggioranza tra le ma che chiaramente non so- sull’operatività futura per- me funziona un’azienda pri- tiva dello Strozzi quelle per-
proteste di tutta l’opposizione. no espresse se non per appa- ché purtroppo spesso si vedo- vata? I dipendenti sono for- SCUOLE COMUNALI sone che (fortuna loro!) sono
Il regolamento, all’art. 1, pone renza. no proclami conditi con buo- mati da personale qualifica- rimaste in lista d’attesa, sen-
come condizione per iscrivere Comunque, credo che vi ne intenzioni di un po’ di tut- to e tutto ciò porta ad avere Previsioni sbagliate za tener conto degli sposta-
il figlio all’asilo la provenien-
za da una famiglia cattolica o
siano almeno alcuni segni in-
dicatori da tenere presente
to (ecologia, occupazione, svi-
luppo, sociale, ecc.), tanto
un prodotto sicuro per il con-
sumatore. Chiedo: non è pos-
e si resta nella lista d’attesas menti assurdi causati dagli
amministratori stessi con i
cristiana. Sono esclusi così i nell’analizzare in maniera per raccogliere voti a destra, sibile formare personale sa- Vorrei spendere un’ultima loro errori di valutazione
bambini di famiglia ebrea; i fi- neutrale lo stato di «buona al centro ed a manca. Speran- nitario e chi lo dirige con lo parola sulle scuole materne (poiché decisioni sicure non
gli di atei; i piccoli i cui genito- salute» di una lista: prima di do sempre in più onestà e se- stesso sistema? Questo ser- comunali della città. Che di- ne erano state prese prima
ri sono fuori dalla Chiesa (di- tutto che presenti dei candi- rietà, buon voto a tutti. virà ad avere una garanzia re di un’amministrazione della chiusura delle iscrizio-
vorziati, conviventi), i figli di dati conoscibili e dichiarati Nicola Cesari del servizio e della celerità che, dopo aver sbagliato le ni)? Non era il caso di rivede-
immigrati musulmani o indù. re le liste delle tre scuole del
La Costituzione all’articolo 3 centro storico e sistemare al-
dice: «Tutti i cittadini hanno lo Strozzi chi era più vicino e
pari dignità sociale e sono 2ª domenica di quaresima resima, che alla Pasqua prepa- già aveva fatto domanda in
eguali davanti alla legge, sen- Vangelo secondo Luca 9,28-36 VANGELO ra. prima battuta? È lecito cam-
za distinzione di sesso, di raz- Da sottolineare, nell’episo- biare le regole del gioco a
za, di lingua, di religione, di e prime due domenica di Facciamo dio, anche la reazione dei tre partita chiusa? E costoro
opinioni politiche, di condizio-
ni personali e sociali», e all’ar-
ticolo 34 aggiunge: «La scuola
L quaresima sono ogni an-
no a tema fisso: nella pri-
ma, come si è visto, è stato let- tre tende
discepoli alla visione celeste
che per qualche momento è
stata loro concessa. “Pietro
hanno il coraggio di richiede-
re i nostri voti?
Angiola Vescovini
è aperta a tutti». Ecco invece to l’episodio di Gesù tentato disse a Gesù: Maestro, è bello
la legge che vige a Goito: «Re- nel deserto; nella seconda, no i vangeli, comparvero Mo- e proprio alla Pasqua, l’episo- per noi essere qui. Facciamo CASTEL GOFFREDO
gio decreto legge n. 1390 5 Set- cioè oggi, si legge quello della sè ed Elia, due dei personaggi dio della trasfigurazione ri- tre tende, una per te, una per
tembre 1938 Provvedimenti sua trasfigurazione sul mon- principali della storia ebraica manda. Mosè ed Elia, dice l’e- Mosè e una per Elia”. Egli La scomparsa
per la difesa della razza nella
scuola Articolo 2. Alle scuole
te. Un giorno egli “prese con
sé Pietro, Giovanni e Giacomo
e delle sacre Scritture prece-
denti lo stesso Gesù, quelle
vangelista, conversavano con
Gesù “e parlavano del suo eso-
cioè vorrebbe prolungare quel-
la visione, tanto ne è affascina-
di un impiegato modello
di qualsiasi ordine e grado, ai e salì sul monte a pregare; che noi chiamiamo l’Antico do, che stava per compiersi a to: e così dicendo lascia intui- La settimana scorsa è venu-
cui studi sia riconosciuto effet- mentre pregava, il suo volto Testamento. Compaiono ac- Gerusalemme”. La parola eso- re quanto sarà appagante la to a mancare Flavio Castelli-
to legale, non potranno essere cambiò d’aspetto e la sua ve- canto a lui, per significare che do (che significa uscita) richia- contemplazione della gloria di ni, figura storica degli uffici
iscritti alunni di razza ebrai- ste divenne candida e sfolgo- egli non solo non è in contra- ma quello degli ebrei, usciti Gesù nella casa del Padre. La- comunali dell’anagrafe castel-
ca». Mi sembra una situazio- rante (...) Pietro e i suoi com- sto con loro, ma ne è la conti- dall’Egitto dove erano schiavi scia anche intuire le ragioni lana. I cittadini di Castel Gof-
ne orribile e totalmente inac- pagni videro la sua gloria”. In- nuità, anzi il compimento: Mo- e condotti attraverso il deser- di una dimensione, forse trop- fredo devono sapere che: Fla-
cettabile, anticostituzionale, sieme, i due episodi richiama- sè aveva dato al popolo la leg- to sino alla terra promessa. po poco vissuta, della vita cri- vio era un dipendente model-
inumana. no la misteriosa realtà di Cri- ge di Dio (riassumibile nei die- Quel segno dell’amore di Dio stiana già in questo mondo: ap- lo da additare ad esempio per
Caterina Camastra sto, uomo e Dio: soggetto co- ci comandamenti), Gesù ha da- per il suo popolo ebbe una va- punto la contemplazione, vale tutti! Negli ultimi anni l’ho vi-
Cadice (Spagna) me tutti noi alle tentazioni, to la nuova legge (riassumibi- lenza tutta terrena, la conqui- a dire la preghiera fatta non sto vivere la sua malattia con
egli manifesta la sua umanità, le nel precetto dell’amore, per sta della libertà e di una pa- per chiedere qualcosa a Dio molta dignità, veniva a lavo-
ELEZIONI mentre lo splendore della sua Dio e per il prossimo) che non tria; l’esodo di Gesù, la sua ma per ammirare le sue mera- rare anche quando poteva le-
gloria, mostrato per qualche annulla la precedente ma ne uscita da questo mondo per viglie, per riconoscere la sua gittimamente stare a casa
Prima di votare analizzate momento ai tre discepoli, svela l’anima e la finalità. tornare al Padre, significa la li- grandezza e la sua sconfinata sua, ma l’attaccamento al do-
candidati e programmi esprime la sua divinità, ribadi-
ta dalla voce che essi udirono,
Elia, come tutti i profeti, ha
parlato a nome di Dio, per ri-
berazione per tutti gli uomini
dalla schiavitù spirituale del
bontà, per lodarlo e ringraziar-
lo di quanto ci ha donato e di
vere e al lavoro che amava
andava ben oltre la sofferen-
All’approssimarsi dei pros- la voce dell’eterno Padre: cordarne l’amore verso il suo male e del peccato, per poter quanto ci garantisce che ci do- za che si leggeva sul suo vol-
simi impegni elettorali, sen- “Questi è il Figlio mio, l’eletto; popolo; Gesù ha portato quel- entrare nella vera e definitiva nerà. “Facciamo tre tende”, to. La famiglia dev’essere or-
za entrare nel merito di sigle ascoltatelo!”. l’amore alla massima espres- patria, la casa del Padre suo già ora, nell’intimità della no- gogliosa di avere avuto accan-
politiche o pseudo-politiche, Con la manifestazione della sione, donando tutto sé stesso, che è anche il Padre nostro. stra mente e del nostro cuore; to un uomo come Flavio che
quali ad esempio potrebbero divinità di Gesù, altri aspetti la propria vita. La trasfigurazione è dunque in una certa misura ci è con- mancherà a tutti.
essere alcune liste civiche, sono da considerare in questo Questo sarebbe accaduto di anche un preannuncio della cesso, già ora, di innalzarci si- Roberto Lamagni
sorge spontanea una conside- episodio della sua vita. Accan- lì a poco tempo, nella sua Pa- Paasqua, ed è questo il motivo no a lui. Consigliere comunale
razione vedendo tutto questo to a lui trasfigurato, riferisco- squa di morte e risurrezione: per cui la si ricorda nella qua- Mons. Roberto Brunelli Castel Goffredo

205NGER.cdr

GAZZETTA DI MANTOVA
Quotidiano d’informazione fondato nel 1664

Enrico Grazioli direttore responsabile


Finegil Editoriale S.p.A.
Consiglio di amministrazione
Presidente: Carlo De Benedetti
Amministratore delegato: Monica Mondardini
Consigliere preposto alla Divisione Nord Ovest: Lorenzo Bertoli
Consiglieri: Alessandro Alacevich, Fabiano Begal, Lorenzo Bertoli, Pierangelo Calegari,
Rodolfo De Benedetti, Maurizio De Luca, Gianni Dotta, Domenico Galasso, Maurizio Martinetti,
Roberto Moro, Marco Moroni, Paolo Paloschi, Valter Santangelo, Raffaele Serrao
Direttore Generale: Marco Moroni Direttore Editoriale: Bruno Manfellotto
Sede legale: via Cristoforo Colombo 149 - 00147 Roma
Divisione Nord Ovest: piazza Cesare Mozzarelli 7 - 46100 Mantova
Redazione: piazza Cesare Mozzarelli 7 - 46100 Mantova
Pubblicità: A. Manzoni & C. S.p.A. - piazza Cesare Mozzarelli 7 - 46100 Mantova
Stampa: Citem Soc. Coop. - via G. F. Lucchini 5/7 - 46100 Mantova
La tiratura del 27/2/2010 è stata di Responsabile del trattamento dati (D.LGS.
37.786 copie 30/6/2003 n. 196): Enrico Grazioli
Certificato ADS n. 6678 del 1/12/2009 Registrazione del Tribunale di Mantova n. 5
del 21/6/1948
*Prezzi: a richiesta, per i lettori di Mantova e provincia:
Manualità € 4,00; Scienza € 7,90; Frutti € 9,90