Sei sulla pagina 1di 16

Università Politecnica delle Marche

Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Architettura

Teoria e Progetto di Ponti


Esercitazione progettuale
Predimensionamento

Docente:
Prof. Ing. Luigino Dezi

a.a.2018/2019
Predimensionamento
Impalcati bi-trave

Come prima operazione devono essere definite le dimensioni di massima degli elementi
strutturali componenti l’impalcato. Queste verranno adottate per costruire un modello di
calcolo e come base di partenza per effettuare le verifiche.

Predimensionamento luci delle campate

Si ipotizza di progettare un ponte con campate a luci ottimizzate (ossia con le campate di
estremità di lunghezza minore rispetto a quelle correnti) per poter far fronte in maniera
ottimale alle caratteristiche di sollecitazione che si sviluppano lungo l’asse longitudinale, in
particolare al momento flettente.

αL L L L αL
αLc

𝜶 = 𝟎. 𝟔 − 𝟎. 𝟕
Predimensionamento
Impalcati bi-trave
Peso carpenteria metallica

q (kg/m2) = 0.105 x1.6 + 100

x (in metri) rappresenta:

α = 0.6 – 0.7
• x=L per luci ottimizzate
αL L L αL

α>1
• x = 1.33 L se la campata è una
trave di riva (α > 1) αL L L αL

• x = 1.4 L per travi a una o due


campate L L L

Il peso a metro lineare si ottiene moltiplicando q (kg/m2) per la larghezza B dell’impalcato.


Predimensionamento
Impalcati bi-trave
B ≤ 12 – 14 m

S2 S1

S3

a b a

Interasse travi e sbalzi Spessore soletta

a = 0.2 – 0.25 B

b = 0.5 – 0.6 B S = variabile [cm] S = costante [cm]


b S1 S2 S3 S1 = S2 = S3
Si consiglia di adottare per a
e b delle lunghezze in metri a = 3.25 a = 2.75 a = 3.25
con una tolleranza di ± 5 cm 5m 32 24 28 32
6m 35 26 20 30 32
7m 37 28 32 35
Predimensionamento
Impalcati bi-trave
Altezza trave metallica

Schema statico Rapporto L/H

H = cost.
L/H = 22 - 25 H = cost.
L L L

H = cost.
L/H = 25 - 28 H = cost.
αL L L αL

L/H = 22 – 25 sulla pila


H = var.
L/H = 35 – 40 sulla spalla H = var.
αL L L αL L/H = 40 – 50 in campata
Predimensionamento
Impalcati bi-trave
Larghezza piattebande trave metallica

b1
t1

Luce [m] b1 [mm] b2 [mm]


< 30 70 80
30 – 50 800 1000
H tw hw
50 – 70 900 1100
70 – 85 1000 1200
85 – 100 4200 1400

Larghezza impalcato B = 12 – 14 m
b2
t2
Validi per:

• Trave continua
• Rapporto L/H notevole
Predimensionamento
Impalcati bi-trave
Spessori piattebande

25 – 30 mm ≤ t1, t2 ≤ 100 mm 𝑏1 𝑏2 (Acciaio Fe510)


, ≤ 24
𝑡1 𝑡2 (per prevenire l’imbozzamento)
70 mm ≤ b1, b2 ≤ 120 – 140 mm
Tutti questi (piattebande e anima) sono spessori indicativi che andranno
variati in funzione della posizione in direzione longitudinale (spessori
Dimensioni anima maggiori in prossimità degli appoggi e minori in campata)

ℎ𝑤 Stabilità dell’anima sotto la spinta delle piattebande quando la


≤ 200
𝑡𝑤 trave è inflessa.

𝑉 Allo stato limite di servizio (limitazione delle deformazioni –


≤ 100 𝑁Τ𝑚𝑚2
ℎ𝑤 ∙ 𝑡𝑤 «respiro» dell’anima).

𝑡𝑤 ≥ 1.4 𝑚𝑚 Lavorazioni in officina

𝐵∙𝐿 B = larghezza impalcato [m]


𝑡𝑤,𝑚𝑒𝑑𝑖𝑜 𝑚𝑚 = 10 + Spessore medio dell’anima
50 L = luce della campata [m]

Esempio: B = 12 m ; L = 60 m
tw,min = 14 mm in campata
12 ∙ 60
𝑡𝑤,𝑚𝑒𝑑𝑖𝑜 = 10 + = 25𝑚𝑚
50 tw,max = 36 mm sugli appoggi
Predimensionamento
Impalcati bi-trave
Armature soletta

• Longitudinale corrente

1 % dell’area della sezione in cls per contenere l’ampiezza di eventuali


fessure da ritiro
Esempio: S = 30 cm
30 ∙ 100
𝐴𝑠 = = 30 𝑐𝑚2 Τ𝑚 = 5 + 5Φ20
100

• Longitudinale sugli appoggi

1.5 – 2.0 % dell’area della sezione in cls per la verifica a fessurazione in


assenza di precompressione o
Esempio: S = 30 cm distorsioni agli appoggi
30 ∙ 150
𝐴𝑠 = = 45 𝑐𝑚2 Τ𝑚 = 5 + 5Φ26
100

L’incidenza dell’armatura longitudinale della soletta è attorno ai 150 – 200 kg/m3.


Predimensionamento
Impalcati bi-trave

Traversi di collegamento

• Interasse longitudinale = 6 – 8 metri

• Altezza = 1/10 – 1/15 dell’interasse delle travi longitudinali (dipende dalla verifica di
instabilità delle piattebande
inferiori)

In sede di predimensionamento si può prevedere di adottare come traversi delle IPE600.

Traversi
Predimensionamento
Impalcati con traversi solidali con la soletta
B

ht S

a b a

• Spessore della soletta S = 22 – 24 cm (S = 31 cm se a = 3 m senza mensole


aggettanti dei traversi)

• Interasse traversi i = 4 m

• Geometria traversi

1
𝑏 se profilato tipo IPE
10
ht
1
𝑏 se profilato tipo HE
15
Predimensionamento
Impalcati con traversi solidali con la soletta

• Spessore anima dei traversi = 10 – 12 mm

Larghezza 220 – 300 mm


• Piattebande
Profilato tipo IPE Spessore 20 – 30 mm

• Larghezza impalcato 14 ≤ B ≤ 20 – 21 m

• Interasse travi e sbalzi

b ≤ 0.5 B
a ≥ 0.25 B

• L’incidenza dell’armatura longitudinale della soletta è attorno ai 100 – 150 kg/m3.


Predimensionamento
Impalcati a cassone

• Sono più costosi perché pesano di più e ci sono inoltre anche più lavorazioni.

• Si adottano nei seguenti casi:


- È necessario un impalcato sottile (L/H piccolo)
- Il raggio di curvatura è piccolo e quindi sono presenti forti azioni torcenti
(soprattutto se è previsto un varo a spinta)
- Aspetti architettonici
Predimensionamento
Impalcati a cassone

• Peso carpenteria metallica

q (kg/m2) = 2.85 x + 45 Per x valgono le stesse indicazioni


viste per i bi-trave

• Interasse traversi: 4 – 5 m

• Altezza sezione in acciaio: L/H = 30 – 36 L è la luce della campata principale

• Spessore soletta, anime e piattebande superiori: valgono le stesse indicazioni viste per
i bi-trave
Predimensionamento
Carichi per l’analisi dell’impalcato

Peso carpenteria metallica

Può essere stimato in base alle formule statistiche viste in precedenza.

Peso soletta

Può essere stimato una volta effettuato il predimensionamento con i criteri visti in
precedenza.

Carichi permanenti

• Cordoli e marciapiedi Come da progetto


• Barriera di sicurezza 100 kg/m
• Parapetto in acciaio 25 – 30 kg/m
• Pavimentazione stradale 2000 kg/m3
• Canaletta in acciaio 50 kg/m
• Canaletta in cls Come da disegno
Predimensionamento
Pile
Per le pile verrà effettuato solo un pre-
dimensionamento di massima in quanto questi
elementi non verranno né progettati né verificati.

Queste pile sono caratterizzate da un fusto a


sezione rettangolare piena avente un ingombro in
pianta di 2.50 x 3.50 m e delle scanalature
puramente estetiche realizzate mediante elementi in
negativo nelle casseformi.

Il pulvino (di larghezza variabile) è realizzato


allungando il lato maggiore della sezione del fusto.

Il sistema di appoggio dell’impalcato è costituito da:


• Il baggiolo di base quadrata (l = 1 m e h = 30 cm)
• Il dispositivo di appoggio (isolatori elastomerici)

Fondazioni
costituite da
zattere di H = 2
m fondate su 6
pali di diametro
1.20 m ciascuno.
Predimensionamento
Spalle
Le spalle assolvono la funzione di sostenere l’impalcato alle estremità e di contenere il terreno
del rilevato.

Le fondazioni delle spalle sono


realizzate su 12 pali da 1.20 m di
diametro e collegati in testa con una
zattera avente dimensioni 13.20 x
9.60 m e con altezza 2.00 m.