Sei sulla pagina 1di 40

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA

Corso di

TECNICA DELLE COSTRUZIONI

LO STATO LIMITE ULTIMO PER TENSIONI


NORMALI

Docente: Prof. Ing. Angelo MASI


Collaboratori: Ing. Giuseppe SANTARSIERO
Ing. Vincenzo MANFREDI
Ing. Giuseppe VENTURA

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


S.L.U.: SFORZO NORMALE E FLESSIONE

IPOTESI DI CALCOLO

• conservazione delle sezioni piane;

• perfetta aderenza acciaio-calcestruzzo;

• resistenza a trazione del calcestruzzo nulla;

• rottura del cls è determinata dal raggiungimento della sua


capacità deformativa ultima a compressione;

• tensioni del cls e dell’armatura sono valutate attraverso i


diagrammi tensioni-deformazione (σ-ε)

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


IL COMPORTAMENTO MECCANICO DEL CLS

I risultati di una prova di compressione sono generalmente restituiti


sotto forma di diagramma tensioni-deformazioni (σ-ε).
σ = P/A (P carico; A area del provino)
ε = ∆L/L (∆L accorciamento e L lunghezza originaria del provino)

∆L
L

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


DIAGRAMMI DI CALCOLO TENSIONI – DEFORMAZIONI DEL CLS
σ σ

fcd fcd

0.20% 0.35% ε 0.07% 0.35% ε


(a) (c)

fcd a) parabola-rettangolo;
b) triangolo-rettangolo;
c) rettangolo (stress block)

0.175% 0.35% ε
(b)
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
L’ACCIAIO DA C.A.
Sottoponendo una barre di T T
acciaio a prova di trazione si
ottengono diversi tipi di L
diagrammi (σ-ε).

La norma italiana NTC-


08 prevede due tipi di
acciaio per c.a. indicati
con le sigle B450A e
B450C con i seguenti
valori nominali delle
proprietà meccaniche:
fy,nom = 450 MPa
ft,nom = 540 MPa
εuk = 7.5%

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


DIAGRAMMI DI CALCOLO TENSIONI – DEFORMAZIONE DELL’ACCIAIO
σ

Kfyd
εud = 0.9 εuk
fyd
εuk = (Agt)k ≥ 7.5%
arctg Es K = fyk/fyd (1.35 > K ≥ 1.15)
(valori per acciaio B450C, § 11.3.2.1 NTC-08)
εyd εud εuk ε
(a)
σ

a) bi-lineare con incrudimento;


fyd b) elastico-perfettamente plastico
indefinito
arctg Es

εyd ε
(b)

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


RESISTENZE DI CALCOLO

Le resistenze di calcolo si valutano mediante l’espressione:

fk
fd =
γm
dove fk è la resistenza caratteristica, γm il coefficiente parziale del
materiale.
La normativa NTC-08 prescrive per elementi in c.a.:

γm

calcestruzzo γC 1.5
acciaio per cls γS 1.15

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


PARAMETRI DI RESISTENZA DEL CALCESTRUZZO

Resistenza di calcolo a compressione


α cc ⋅ f ck
f cd =
γc
f ck = R ck ⋅ 0.83 è la resistenza
caratteristica cilindrica

α cc = 0 . 85 è il coefficiente per
carichi di lunga durata

Altri parametri meccanici

Resistenza media a trazione: f ctm = 0.3 ⋅ f ck 2 / 3

Modulo elastico: E cm = 22000 ⋅ [f cm / 10]0.3 dove: f cm = f ck + 8 [in N/mm2]

Modulo di Poisson: ν = 0 .2 [per cls fessurato si può porre ν = 0]

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


PARAMETRI DI RESISTENZA DELL’ACCIAIO
Resistenza a trazione/compressione σ

f yk
f yd =
γs fyd

f yk è la resistenza caratteristica
di snervamento arctg Es

Altri parametri meccanici εyd ε


(b)
Modulo elastico: Es = 210000 N/mm2

f yd
Deformazione al limite elastico: ε yd =
Es

Ad es. per un acciaio B450C si ha:


f yk 450 f yd 391.3
f yd = = = 391.3 N/mm 2 ε yd = = = 0.186%
γ s 1.15 Es 210000

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


S.L.U.: SFORZO NORMALE E FLESSIONE
Equazioni di congruenza Equazioni costitutive
0.35% ε s' εs εs < ε yd ⇒ σs = εs ⋅ E s εs ≥ ε yd ⇒ f yd
= =
x x − c' h − x σ(ε) = 1000 ⋅ f cd ⋅ ε ⋅ (250 ⋅ ε + 1) per ε < 2 0 00
σ(ε) = f cd per 2 0 00 ≤ ε ≤ 3.5 0 00

Diagramma
0.35% Diagramma delle tensioni
A’s fcd
delle deformazioni ε’s
c’
x
Asse neutro

H h
NEd
σ’s
MEd
c

As εs σs
b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
S.L.U.: SFORZO NORMALE E FLESSIONE
Risultante di compressione C = b ⋅ ψ ⋅ x ⋅ f cd x

dove: ∫ σ ( y)dy
ψ= 0
Risultante di compressione (acciaio) F' = A ⋅ σ
'
s
'
s f cd x

Risultante di trazione (acciaio) F = A s ⋅ σs


Diagramma Schema delle
delle tensioni risultanti
A’s fcd
c’
C
F’
x (acciaio teso)
Asse neutro

H h
NEd
σ’s
MEd
c

F
As σs
b (acciaio teso)
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
S.L.U.: SFORZO NORMALE E FLESSIONE
x
EQUAZIONI DI EQUILIBRIO
1 ∫ σ( y )( x − y )dy
N Rd = − b ⋅ ψ ⋅ x ⋅ f cd − A ⋅ σ + A s ⋅ σ s
'
s
'
s
dove: λ =
x
⋅ 0
x

Equilibrio alla traslazione lungo l’asse della trave ∫ σ( y)dy


0

( )
MRd = b ⋅ ψ ⋅ x ⋅ f cd ⋅ (H 2 − λ ⋅ x ) + A's ⋅σs' H 2 − c' + As ⋅ σs (H 2 − c)
Equilibrio alla rotazione rispetto all’asse passante per il baricentro geometrico G
A’s fcd λ·x C
c’
x F’
Asse neutro (acciaio teso)

H h
NRd
σ’s
G
MRd
c

F
As σs
b (acciaio teso)
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
S.L.U.: SFORZO NORMALE E FLESSIONE
σ σ
Regioni di rottura
(individuate dalla deformata della sezione)
fcd fyd

arctg Es
DIAGRAMMA DELLE DEFORMAZIONI
0.20% 0.35% ε εyd ε
Cls: σ-ε tipo (a) Acciaio: σ-ε tipo (b) X - ∞ POLO di
ROTAZIONE
0.35%
0
As’ 0.2%
X=0
c’
1

H d

c 5

As εyd 4
b

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


REGIONE DI ROTTURA 0
Posizione asse neutro -∞ < x < 0, trazione semplice o composta
Equazioni di equilibrio

N Rd = A s' ⋅ f yd + A s ⋅ f yd NOTA: L’acciaio teso e


compresso è sempre
H  H  snervato
M Rd = A 's f yd  − c '  − A s f yd  − c 
2  2 
A’s

c’

F’
(acciaio teso)
H h G

c
F
(acciaio teso)
As
b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 1
Posizione asse neutro: 0 =< x < c’, flessione semplice o composta

Equazioni di congruenza Equazioni costitutive

0.35% ε εs ' εs ≥ ε yd ⇒ f yd εs' < ε yd ⇒ σs' = εs' ⋅ E s


= = s
x c'− x h − x εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
0.35%
A’s ε’s
fcd
C
c’ x

F’
(acciaio teso)

0.416·x
H h G

c
F
(acciaio
teso)
As
εs fyd
b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 1
Posizione asse neutro: 0 =< x < c’, flessione semplice o composta
Equazioni di equilibrio
N Rd = − b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd + A s' ⋅ σ s' + A s ⋅ f yd

( ) ( )
MRd = +b ⋅ 0.81⋅ x ⋅ f cd ⋅ H 2 − 0.416⋅ x − A's ⋅σs' H 2 − c' + f yd ⋅ As (H 2 − c)

0.35%
A’s ε’s
fcd
C
c’ x

F’
(acciaio teso)

0.416·x
H h G

c
F
(acciaio
As fyd teso)

b
εs
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 2
Posizione asse neutro c’ =< x < xlim, flessione semplice o composta
Equazioni di congruenza Equazioni costitutive
0.35% ε s' εs εs ≥ ε yd ⇒ f yd εs' < ε yd ⇒ σs' = εs' ⋅ E s
= =
x x − c' h − x
εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
0.35%
A’s
ε’s fcd
C
c’
x
F’
(acciaio
compresso)
xlim 0.416·
H h G x

c
F
(acciaio
As εs εyd fyd teso)

b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 2
Posizione asse neutro c’ =< x < xlim, flessione semplice o composta
Equazioni di equilibrio
N Rd = − b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd − A s' ⋅ σ s' + A s ⋅ f yd
( ) ( )
MRd = b ⋅ 0.81⋅ x ⋅ f cd ⋅ H 2 − 0.416⋅ x + A's ⋅σs' H 2 − c' + As ⋅ f yd (H 2 − c)

0.35%
A’s
ε’s fcd
C
c’
x
F’
(acciaio
compresso)
xlim 0.416·x
H h G

c
F
(acciaio
As εs εyd fyd teso)

b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 2

Xlim è la posizione assunta dall’asse neutro caratterizzata dal valore


della deformazione dell’acciaio teso pari a quello di snervamento εyd.
Per acciai B450C xlim vale (εyd = 0.186%):
x lim h − x lim 0.35 % ⋅ h
= ⇒ x lim = ≈ 0.65 h
0.35 % ε yd 0.35 % + ε yd

0.35%
A’s ε’s fcd
C
c’
x
F’
(acciaio
compresso)
xlim 0.416·x
H h G

c
F
(acciaio
As εs fyd teso)
b εyd
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 3
Posizione asse neutro xlim =< x < h, flessione semplice o composta

Equazioni di congruenza Equazioni costitutive


0.35% ε s' ε εs < ε yd ⇒ σs = εs ⋅ E s εs' < ε yd ⇒ σs' = εs' ⋅ E s
= = s
x x − c' h − x εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
0.35%
A’s
ε’s F’ fcd
(acciaio
c’ compresso)
0.416·x

x
H h
C
G

c
F
(acciaio
As εs σs teso)

b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 3
Posizione asse neutro xlim =< x < h, flessione semplice o composta
Equazioni di equilibrio
N Rd = − b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd − A s' ⋅ σ s' + A s ⋅ σ s

( ) ( )
MRd = b ⋅ 0.81⋅ x ⋅ f cd ⋅ H 2 − 0.416⋅ x + A's ⋅σs' H 2 − c' + As ⋅ σs (H 2 − c)

0.35%
A’s
ε’s F’ fcd
(acciaio
c’ compresso)
0.416·x

x
H h
C
G

c
F
(acciaio
As εs σs teso)

b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 4
Posizione asse neutro h =< x < H, flessione semplice o composta
Equazioni di congruenza Equazioni costitutive
0.35% ε s' ε εs < ε yd ⇒ σs = εs ⋅ E s εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
= = s
x x − c' x − h

0.35%
A’s
ε’s F’ fcd
(acciaio
c’ compresso)

0.416·x

H h G x C
εs

c
F
(acciaio
compresso)
As
b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 4
Posizione asse neutro h =< x < H, flessione semplice o composta
Equazioni di equilibrio
N Rd = −b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd − A s' ⋅ f yd − A s ⋅ σs
( ) ( )
M Rd = b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd ⋅ H 2 − 0.416 ⋅ x + A 's ⋅f yd H 2 − c ' − A s ⋅ σs (H 2 − c )

0.35%
A’s
ε’s F’ fcd
(acciaio
c’ compresso)

0.41·x

H h G x C
εs

c
F
(acciaio
compresso)
As
b
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
REGIONE DI ROTTURA 5
Posizione asse neutro H =< x < ∞, compressione semplice o composta
Equazioni di congruenza Equazioni costitutive

0.20% ε s' ε εs < ε yd ⇒ σs = εs ⋅ E s εs' ≥ ε yd ⇒ f yd


= = s
x − 3 / 7 H x − c' x − h
εs ≥ ε yd ⇒ f yd
ε’c
A’s ε’s fcd
c’

3/7 H 0.2% F’
(acciaio λ·H
compresso)
H h C
G
x

c
F
As (acciaio
b εs compresso)

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


REGIONE DI ROTTURA 5
Posizione asse neutro H =< x < ∞, compressione semplice o composta
Equazioni di equilibrio
N Rd = − b ⋅ ψ ⋅ x ⋅ f cd − A s' ⋅ f yd − A s ⋅ σ s
( )
MRd = b ⋅ ψ ⋅ H ⋅ f cd ⋅ (λ ⋅ H − H / 2) + A's ⋅f yd H 2 − c' − As ⋅ σs (H 2 − c)

ε’c
A’s ε’s fcd
c’

3/7 H 0.2% F’
(acciaio λ·H
compresso)
H h C
G
x

c
F
As (acciaio
b εs compresso)

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


REGIONE DI ROTTURA 5

Tabella dei parametri ψ e λ per la regione 5 al variare del rapporto ξ = x/H

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


S.L.U.: SFORZO NORMALE E FLESSIONE

La verifica di resistenza (SLU) si ritiene soddisfatta se risulta:


MRd = MRd (NEd ) ≥ MEd
dove:
- MRd è il valore di calcolo del momento resistente corrispondente a NEd
- NEd è il valore di calcolo della componente assiale (sforzo normale)
dell’azione;
- MEd è il valore di calcolo della componente flettente dell’azione.

Al fine di determinare il momento resistente Mrd è necessario valutare


la posizione dell’asse neutro (x)

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


S.L.U.: SFORZO NORMALE E FLESSIONE
La procedura per la valutazione della posizione dell’asse neutro si
può sintetizzare in 5 passi:
1) si ipotizza la regione di rottura e una posizione di tentativo
dell’asse neutro;
2) si valuta la tensione dell’acciaio teso/compresso (snervato o in
fase elastica) e il coefficiente ψ
3) si impone l’equilibrio alla traslazione e si determina la posizione
dell’asse neutro
4) si itera le fasi (2)-(3) con il valore di x determinato in (3) fino a
ridurre lo scarto relativo tra due iterazioni
5) nota la posizione dell’asse neutro (e di λ) si calcola il valore del
momento resistente imponendo l’equilibrio alla rotazione
NOTA: per le regioni 1÷4, il valore di x è univocamente determinato
dalla (3) ipotizzando la sola condizione sulla tensione
dell’acciaio teso/compresso (ψ è costante)
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
VERIFICHE AGLI STATI LIMITE ULTIMI
Esempio: sezione semplicemente inflessa (NEd=0)
Dati:
• ipotesi 1: regione di rottura 2 N=0
fck=20N/mmq,fyk=450N/mmq
• ipotesi 2: acciaio compresso
snervato diagramma σ-ε acciaio (b)
ε s > ε yd ⇒ σ s = f yd
' '

0.35%
A’s=4.02cmq ε’s fcd
C
c’
x
F’
(acciaio
xlim compresso)
H=500mm

0.41·x
h

c
F
(acciaio
εsdy teso)
As=10.05cmq εs
b=300mm

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


VERIFICHE AGLI STATI LIMITE ULTIMI
Esempio: sezione semplicemente inflessa

Calcolo Momento resistente


• equilibrio alla traslazione (NEd=0)
− b ⋅ ψ ⋅ x ⋅ f cd − A s' ⋅ f yd + A s ⋅ f yd = 0 Effettuando l’equilibrio rispetto al
baricentro geometrico G della sezione
si ottiene:
• posizione dell’asse neutro
H H H
M Rd = b ⋅ ψ ⋅ x ⋅ f cd ( − λx ) + A s' ⋅ f yd ( − c' ) + A s ⋅ f yd ( − c)
( As − A ) ⋅ f yd
'
(1005 − 402) ⋅ 391 2 2 2
x= = = 86mm
s

ψ ⋅ b ⋅ f cd 0.81⋅ 300 ⋅11.3 Assumendo ψ = 0.81 e λ = 0.41 si


calcola:
• verifica delle ipotesi:
MRd = 171.6kNm
86mm = x < x lim = 329mm ⇒ verificato

c' f yd
ε = ε cu ⋅ (1 − ) = 0.0022 > 0.0019 =
'
s
x Es
⇒ verificato
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
VERIFICHE AGLI STATI LIMITE ULTIMI: DOMINI M-N
Esempio di dominio M-N

1800000

M [kgm]
1600000
1400000
1200000
1000000
800000
600000
400000
200000
0
100000 50000 0 -50000 -100000 -150000 -200000 -250000
N [kg]

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


Domini M – N allo Stato Limite Ultimo

La frontiera del dominio di resistenza M-N è costituita dal luogo dei punti del
piano N-M corrispondenti alle coppie di coordinate M (momento flettente) ed N
(sforzo normale) che determinano la crisi della sezione

Si costruisce il dominio di resistenza M-N della sezione utilizzando le equazioni


di congruenza, di equilibrio alla traslazione e di equilibrio alla rotazione.

Si considera la coppia MSd ed NSd (momento flettente e sforzo normale) che


sollecita la sezione.

Si riporta sul diagramma il punto di coordinate (NSd, MSd )

Si presentano due possibilità:

(NSd, MSd ) punto INTERNO al dominio SEZIONE VERIFICATA

(NSd, MSd ) punto ESTERNO al dominio SEZIONE NON VERIFICATA

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


Domini M – N allo Stato Limite Ultimo

100000 (NSd, MSd ) punto ESTERNO al dominio


SEZIONE NON VERIFICATA
75000

50000

25000 (NSd, MSd ) punto INTERNO al dominio


SEZIONE VERIFICATA
0
-500 0 500 1000 1500
-25000

-50000

-75000

-100000

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


Costruzione del dominio M – N allo Stato Limite Ultimo
Regione di rottura 0
110000 M
100000 a.n. -∞ < x ≤ 0
90000
80000
70000
60000
50000 Lo sforzo normale di
40000
30000 trazione e del momento
20000 resistente nel dominio M-N
10000 N è un punto il cui valore si
0
ricava dalle due equazioni
-500 0 500 1000 1500 2000 di equilibrio

N Rd = + A s' ⋅ f yd + A s ⋅ f yd
NOTA: Mrd = 0 per sezioni
con armatura simmetrica H ' H 
M rd = A 's f yd  − c  − A s f yd  − c 
2  2 

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


Costruzione del dominio M – N allo Stato Limite Ultimo
Regione di rottura 1
110000
100000 a.n. 0 ≤ x < c’
90000
80000 Equazioni di congruenza
70000 0.35% ε s' ε
60000 = = s
50000 x c'− x h − x
40000 Equazioni costitutive
30000
20000
εs ≥ ε yd ⇒ f yd
10000 N
0 εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
-500 0 500 1000 1500 2000 εs' < ε yd ⇒ σs' = ε s' ⋅ E s

B equilibrio
Equazioni di εcu fcd
x εs’ C
S’
N Rd = − b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd + A ⋅ σ + A s ⋅ f yd
'
s
'
s

M ( fyd '
) ' S
(
Hrd d= −b ⋅ 0.81⋅ x ⋅ fcdεs⋅ H 2 − 0.41⋅ x + A's ⋅σs H 2 − c − As ⋅ f yd (H 2 − c) )
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
Costruzione del dominio M – N allo Stato Limite Ultimo
Regione di rottura 2
110000
100000 a.n. c’ ≤ x < xlim
90000
80000 Equazioni di congruenza
70000 0 . 35 % ε s' εs
= =
60000 x x − c' h − x
50000
40000 Equazioni costitutive
30000 εs ≥ ε yd ⇒ f yd
20000
10000 N
0 εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
-500 0 500 1000 1500 2000 εs' < ε yd ⇒ σs' = εs' ⋅ E s

B equilibrio
Equazioni di εcu fcd
x εs’ C
S’
N Rd = − b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd − A ⋅ σ + A s ⋅ f yd'
s
'
s

M
H rdd = b ⋅ 0.81⋅ x ⋅ f cd ⋅ H 2(
εs
− 0.41⋅ x + A'
fyd
⋅σ
s s
'
H 2)− c' S
(
+ As ⋅ fyd(H 2 − c) )
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
Costruzione del dominio M – N allo Stato Limite Ultimo
Regione di rottura 3
110000 M
100000 a.n. xlim ≤ x < h
90000
80000 Equazioni di congruenza
70000 0 . 35 % ε s' εs
= =
60000 x x − c' h − x
50000
40000 Equazioni costitutive
30000
20000 εs < ε yd ⇒ σs = εs ⋅ E s
10000 N
0 εs ≥ ε yd ⇒ f yd
-500 0 500 1000 1500 2000
εs' < ε yd ⇒ σs' = εs' ⋅ E s
Equazioni di B
equilibrio εcu fcd εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
S’
x A' ⋅ σ ' + A ⋅ σ
N Rd = −b ⋅ 0.81⋅ x ⋅ f cd − s s C
s s

( ) (
MrdH =db ⋅ 0.81⋅ x ⋅ fcd ⋅ H 2 − 0ε.416⋅ x + A's ⋅σs' H 2 − c' + As ⋅ σs (H 2 − c)
syd
)
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
Costruzione del dominio M – N allo Stato Limite Ultimo
Regione di rottura 4
110000 M
100000 a.n. h ≤ x < H
90000
80000 Equazioni di congruenza
70000 0.35% ε s' εs
60000 = =
50000 x x − c' x − h
40000
30000 Equazioni costitutive
20000 ε s < ε yd ⇒ σs = εs ⋅ E s
10000 N
0
εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
-500 0 500 1000 1500 2000

Equazioni di B
equilibrio 2%o fcd
S’
N Rd = −b ⋅ 0.81 ⋅ x ⋅ f cd − A s' ⋅ f yd − ACs ⋅ σs
( ) ( )
MHrd =db ⋅ 0.81⋅ H ⋅ fcd ⋅ H 2 − 0.41⋅ x + SA's ⋅f yd H 2 − c' − As ⋅ σs (H 2 − c)
x=+∞
Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni
Costruzione del dominio M – N allo Stato Limite Ultimo
Regione di rottura 5
110000 M
100000 a.n. H ≤ x < ∞
90000
80000 Equazioni di congruenza
70000 0 . 20 % ε s' εs
60000 = =
50000 x−3 7H x − c' x−h
40000
30000 εs' ≥ ε yd ⇒ f yd
20000
10000 N εs < ε yd ⇒ σs = εs ⋅ E s
0
-500 0 500 1000 1500 2000 εs ≥ ε yd ⇒ f yd

Equazioni di B
equilibrio 2%o fcd
S’
N Rd = −b ⋅ ψ ⋅ x ⋅ f cd − A s' ⋅ f yd − ACs ⋅ σs
M
H rdd = b ⋅ ψ ⋅ H ⋅ f cd ⋅ (λ
x=+∞
⋅ H − H 2) + A' ⋅f
sS yd H 2(− c'
)
− As ⋅ σs (H 2 − c)

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni


Utilizzo dei domini M – N per progetto-verifica
Le dimensioni della sezione sono note.
Si stabilisce a priori il rapporto tra As ed A’s;

Si costruiscono i domini M-N per diverse quantità di armatura.


Si riporta sul diagramma il punto di coordinate (NSd, MSd)
Si determina la quantità di armatura necessaria

110000 As= A’s = 2 φ 18 cm2


100000 M
As= A’s = 2 φ 16 cm2
90000
80000 As= A’s = 2 φ 14 cm2
70000
60000 As= A’s = 2 φ 12 cm2
50000
40000 As= A’s = 2 φ 10 cm2
30000
20000
10000 N
0
-500 0 500 1000 1500 2000

Prof. Angelo Masi Corso di Tecnica delle Costruzioni