Sei sulla pagina 1di 9

Guerra

franco-
franco-prussiana
Menù
• Informazioni generali
• Cause e finalità della guerra:
- Francia
- Prussia
• Punto di rottura: Inizio della guerra
• Svolgimento della guerra
• Esito
Informazioni generali
Data 19 Luglio 1870 – 10 Maggio 1871
Luogo Francia e Germania
Esito Vittoria tedesca
c ia
r an Cause
F
• Causa 1: La Prussia stava estendendo a macchia d’olio i suoi confini,
ponendo in allerta la Francia.
• Causa 2: Erano presenti gravi problemi interni, dati anche dall’istituzione del
secondo impero bonapartista, che avevano scatenato delle rivolte.

Finalità
Finalita
à
1. Unire la nazione, con a capo l'imperatore;
2. Distruggere l'opposizione rivoluzionaria, con un nazionalismo reazionario;
3. Riportare la Francia ad essere la prima potenza europea
4. Annettere il Lussemburgo e il Belgio.
s sia
P ru Cause
• Causa 1: In seguito alla guerra contro l’Austria, la Prussia acquisì milioni di
nuovi cittadini, che potevano portare a dei disordini.
• Causa 2: Gli altri stati tedeschi mantenevano un atteggiamento campanilistico
verso la Prussia e l'unificazione della Germania.

Finalità
Finalita
à
Unificare la Germania con a capo il re prussiano: Obbiettivo raggiungibile,
secondo Otto Von Bismark, solamente con la distruzione della Francia, che
avrebbe attirato l’appoggio dei nazionalisti.
Punto di rottura: Inizio della guerra

L’intenzione della Prussia


di occupare il trono vacante
della Spagna, allertò la
Francia, la quale si sarebbe
trovata circondata da 2 stati In seguito alle trattative tra
prussiani. le due potenze, il
cancelliere Otto von
Bismarck (Prussia) pubblicò
allora il suo famoso
dispaccio di Ems.

La Francia, oltraggiata da tale


atto e temente l’unificazione
tedesca:
Dichiarò guerra alla Prussia.
Prussia
La guerra
• 4 agosto 1870:
1870 Ci fu il primo scontro a Wissembourg tra francesi e prussiani.
Esso sfociò in una piccola ma sanguinante battaglia in cui ognuno lottava solo
per la propria sopravvivenza: il tutto si risolse in una sconfitta bruciante, più di
40.000 uomini furono isolati e sbaragliati.
• 6 agosto 1870:
1870 Dopo esser stati sconfitti clamorosamente a Wœrth, i francesi
fuggirono dall'Alsazia, tentando di riorganizzarsi a Metz.
• 18 agosto 1870:
1870 I prussiani, sebbene fossero numericamente svantaggiati,
posero un’ottima resistenza all'esercito francese nell'ultima importante
battaglia, nel suolo europeo, quella di Gravelotte.
• Fine agosto:
agosto Dopo aver rinchiuso l’esercito francese a Metz, non restava che
affrontarlo. In seguito a tale scontro, entrambe le parti subirono pesanti
perdite.
• 1 Settembre 1870:
1870 Si svolse così la battaglia decisiva a Sedan. Napoleone III,
sebbene tentò in ogni modo di uscire da tale situazione fu sconfitto da von
Moltke. Egli stesso fu fatto prigioniero, decretando la fine del Secondo Impero
francese e l'inizio della terza repubblica.
• 28 gennaio 1871:
1871 I prussiani poterono così, sbaragliato l’esercito francese,
cominciare l'assedio di Parigi, da cui uscirono vittoriosi..
Esito

Guglielmo I, re di Prussia, si fece incoronare
imperatore tedesco a Versailles.

La sconfitta però generò la rivolta della
guardia nazionale di Parigi che unendosi ai
rivoluzionari parigini riconquistò Parigi nel 28
maggio 1871.

La Francia (che dal 1875 divenne una
repubblica, la terza) perse, con il Trattato di
Francoforte, l'Alsazia e la Lorena, i quali
passarono sotto il governo tedesco.

L’esito di tale guerra, apportò notevoli
cambiamenti all’assetto geopolitico europeo.

Diego Deplano IV F A.S. 2009/10 Liceo Scientifico G. Brotzu