Sei sulla pagina 1di 5

SCOPPIA LA SECONDA GUERRA MONDIALE

L’Unione Sovietica
1°settembre 1939 di Stalin, pochi
La Germania di giorni dopo, invade
Hitler invade la la Polonia orientale
Polonia occidentale e le Repubbliche
con la guerra lampo Baltiche .
“Blitzkrieg”.

Si attua la spartizione prevista dal patto di non aggressione


Germania - Russia siglato poche settimane prima.

La Seconda Guerra Mondiale 2


FRANCIA E INGHILTERRA IN GUERRA CONTRO LA GERMANIA

L’Italia alleata della Germania ritarda l’entrata in guerra perché non


si “sente pronta”. In parte è vero perché l’esercito italiano è male
armato, ma è anche una tattica attendista del Duce per vedere se la
guerra evolve in modo favorevole.

La Seconda Guerra Mondiale 3

LA GERMANIA INVADE SCANDINAVIA, PAESI BASSI E FRANCIA

La Germania prosegue con


l’invasione della Danimarca,
della Norvegia, del Belgio,
Olanda e Lussemburgo

Nel giugno del 1940 anche


Parigi e la Francia cadono
sotto il dominio tedesco
che instaura il governo
collaborazionista di Vichy.

E’ in questo momento che l’Italia dichiara guerra a Francia e Gran Bretagna.

La Seconda Guerra Mondiale 4


L’INVASIONE DELL’INGHILTERRA FALLISCE

La Germania di Hitler domina


rapidamente l’Europa occidentale e si
appresta ad eliminare l’ultimo ostacolo
sul suo percorso: l’invasione della Gran
Bretagna. L’invasione dell’isola viene
preparata con una serie di attacchi aerei
che dovevano distruggere l’aviazione
inglese (RAF) e pesanti bombardamenti
sulle città, Londra in particolare, per
indebolire la resistenza inglese.

Ma dopo numerosi e cruenti duelli aerei


che vedono l’aviazione inglese
infliggere gravi perdite ai tedeschi della
Luftwaffe, la battaglia d’Inghilterra
viene vinta dagli inglesi . Hitler desiste
dall’invasione accusando così la prima
e determinante battuta d‘arresto.

La Seconda Guerra Mondiale 5

IL PATTO TRIPARTITO
Nel settembre del 1940
Germania e Italia, già alleati grazie al Patto d’Acciaio del 1939,
si alleano col Giappone siglando il Patto Tripartito.
Le tre dittature decidono di spartirsi le zone d’influenza:
l’Europa a Germania e Italia, l’Asia al Giappone.

Nella primavera del 1941


L’Italia entra in guerra su più fronti invadendo la Jugoslavia,
la Grecia e l’Africa nord orientale, ma essendo male armata
necessita ben presto dell’aiuto dei tedeschi.

La Seconda Guerra Mondiale 6


HITLER TENTA L’INVASIONE DELL’UNIONE SOVIETICA
Nel giugno del 1941
la Germania, violando il patto di non
aggressione, attacca l’URSS con l’operazione
Barbarossa, in cui vengono dispiegati milioni
di soldati e migliaia di carri armati appoggiati
dall’aviazione.
L’esercito russo numeroso ma disorganizzato
subisce pesanti sconfitte e i tedeschi arrivano
in autunno alle porte di Mosca.
Stalin fa affluire le proprie armate dalla
Siberia che fermano l’esercito tedesco
per tutto l’inverno e poi, aiutate dal
gelo, passano al contrattacco
ricacciando indietro di centinaia di
chilometri i tedeschi.
Nel dicembre del 1941 la guerra si estende in Asia, il Giappone attacca di
sorpresa gli Stati Uniti affondando la flotta americana a Pearl Harbor nelle
isole Hawaii.

La Seconda Guerra Mondiale 7

LA SHOAH
Con il totale controllo dell’Europa i nazisti, che fin dal 1939 fecero
rinchiudere nei lager gli ebrei e le altre minoranze (oppositori politici,
omosessuali, malati di mente,disabili, zingari, etc.), ai primi del ’42 mettono
in atto la cosiddetta “soluzione finale”, cioè lo sterminio sistematico degli
ebrei (shoah) .
I campi di sterminio furono
costruiti in Polonia (a Treblinka,
Auschwitz-Birkenau, etc.) e
riportavano la scritta beffarda sul
portone d’ingresso “Arbeit macht
frei”, cioè il lavoro rende liberi.

In realtà venivano eliminati nelle camere a


gas e inceneriti nei forni crematori.
L’olocausto terminò nel novembre del
1944 arrivando a causare la morte di oltre
5 milioni di ebrei.

La Seconda Guerra Mondiale 8


LE SORTI DELLA GUERRA SI CAPOVOLGONO

La guerra di Russia intanto infuriò per tutto il 1942 con alterne vicende fra
offensive e controffensive, fino alla decisiva battaglia di Stalingrado e la
conseguente disfatta dell’esercito tedesco e di quello italiano.

Le sorti si capovolgono nel 1943:


- i tedeschi perdono sul fronte russo
- le forze dell’asse italo-tedesco
vengono sconfitte in Africa
dagli inglesi a El Alamein;
- gli alleati sbarcano in Sicilia.

Mentre l’Italia si arrende agli alleati con l’armistizio del 8 settembre 1943, la
Germania arretra dai fronti opponendo una forte resistenza.

E’ in questo periodo che, nell’Italia allo sbando con re e governo in fuga, infuria
una guerra civile con i fascisti della repubblica di Salò e i tedeschi che
compiono massacri di civili innocenti come rappresaglia contro i partigiani
(Fosse Ardeatine a Roma, Marzabotto a Bologna, S.Anna di Stazzema a Lucca).

La Seconda Guerra Mondiale 9

LA GUERRA VOLGE TRAGICAMENTE AL TERMINE


Il 25 aprile 1945 Nel giugno del 1944 gli
l’Italia è libera alleati sbarcano in
dalla dittatura Normandia e inizia la
nazi-fascista e il liberazione della Francia
re viene esiliato; e avanzano verso la
il duce Benito Germania e arrivano a
Mussolini viene Berlino nel maggio del
fucilato ed 1945.
appeso a testa in
giù a Milano in Contemporaneamente da est anche i sovietici
Piazzale Loreto. avanzano e occupano la capitale tedesca.
Hitler si suicida nel suo bunker di Berlino e la
Germania firma la resa.

il Giappone resiste duramente e si contano molte


perdite umane fra giapponesi e americani col
rischio di un allungamento della guerra.
Per questo gli USA decidono di sganciare due
bombe atomiche sul Giappone ad Hiroshima e
Nagasaki, ponendo fine alla guerra nell’agosto del
1945 …….

….. e gettando le basi per la futura “Guerra Fredda”

La Seconda Guerra Mondiale 10

Potrebbero piacerti anche