Sei sulla pagina 1di 23

GIUNZIONI CELLULARI

Le giunzioni adesive legano il citoscheletro di una cellula a quello della cellula adiacente o alla matrice extracellulare che circonda la cellula. Giunzioni aderenti Desmosomi

Giunzioni aderenti Sono frequenti negli epiteli, come il rivestimento dellintestino dove appaiono come cinture

120

Le giunzioni aderenti connettono lambiente esterno al citoscheletro di actina forniscono una via per la trasmissione del segnale

Desmosomi sono frequenti nei tessuti particolarmente esposti a stress


meccanico e allo stiramento (es. muscolo cardiaco, epitelio della cute, cervice uterina).

CORE

CADERINE Desmocolline Desmogleine (Calcio)

Interazioni eterofiliche

CADERINE Desmocolline Desmogleine (Calcio) cheratina,desmina o vimentina PLACCA desmoplachina placoglobina

Integrine ed emidesmosomi

Giunzioni aderenti e desmosomi

GIUNZIONI OCCLUDENTI: barriera allo spazio extracellulare

Ep.intestinale,dotti ghiandolari,vescica urinaria

GIUNZIONI OCCLUDENTI
Dimostrazione sperimentale che le GO creano una barriera di permeabilit

Proteine giunzionali transmembrana di due cellule adiacenti che prendono contatto legandosi saldamente tra loro senza lasciare spazio tra le cellule Impediscono il passaggio dei fluidi, molecole e ioni negli spazi tra le cellule e il movimento laterale di lipidi e proteine nel piano della membrana. Grazie a questa propriet le giunzioni occludenti permettono il mantenimento dello stato polarizzato della membrana (es. mucosa intestinale).

Occludina

Claudina

Sono state identificate almeno 24 claudine differenti, le differenze nella distribuzione di queste proteine possono spiegare le differenze nella permeabilit di queste giunzioni. Es. selettiva permeabilit agli ioni Mg++ in un tratto del tubulo renale (claudina-16)

Ruolo delle giunzioni strette nella pelle (claudina-1) e nella barriera emato-encefalica

GIUNZIONI COMUNICANTI: mediano la comunicazione intercellulare

GIUNZIONI COMUNICANTI: comunicazione cellula-cellula

GIUNZIONI COMUNICANTI Membrane di due cellule a una distanza di 2-3 nm Tendono ad essere aperte a basse concentrazioni di calcio mentre si chiudono ad alte concentrazioni Permettono comunicazione elettrica e chimica tra le cellule Sono particolarmente abbondanti nei nervi, muscoli (cuore), cervelletto

Ruolo delle giunzioni comunicanti in: Contrazione del cuore Peristalsi in esofago e intestino Integrazione di singole cellule di un tessuto in un unit funzionale

PLASMODESMI

PARETE CELLULARE
Polisaccaridi ramificati: Pectine ed Emicellulose Glicoproteine: Estensine