Sei sulla pagina 1di 56

Marted 9 agosto 2011

La Gazzetta del Mezzogiorno A 1,20

www.lagazzettadelmezzogiorno.it
LA GAZZETTA
Quotidiano fondato nel 1887
DI

PUGLIA - CORRIERE

DELLE

PUGLIE
' %%#'" !

&'

BARI
Edisud S.p.A. - Redazione, Amministrazione, Tipografia e Stampa: Viale Scipione lAfricano 264 - 70124 Bari. Sede centrale di Bari (prefisso 080): Informazioni 5470200 - Direzione Generale 5470316 - Direzione Politica 5470250 (direzione politica@gazzettamezzogiorno.it) - Segreteria di Redazione 5470400 (segred@gazzettamezzogiorno.it) - Cronaca di Bari 5470430-431 (cronaca.bari@gazzettamezzogiorno.it) - Cronache italiane 5470413 (cronaca.it@gazzettamezzogiorno.it) - Economia 5470265 (economia@gazzettamezzogiorno.it) - Esteri 5470247 (esteri@gazzettamezzogiorno.it) - Interni 5470209 (politica.int@gazzettamezzogiorno.it) - Regioni 5470364 (cronache.regionali@gazzettamezzogiorno.it) - Spettacoli 5470418 (cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorni,it) - Speciali 5470448 (iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it) - Sport 5470225 (sport@gazzettamezzogiorno.it) - Vita Culturale 5470239 (cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it).

Abb. Post. - 45% - Art. 2 C 20/B L. 662/96 - Filiale Bari - tassa pagata - *promozioni valide solo in Puglia e Basilicata - Anno 124 Numero 218

MIGLIAIA DI RAGAZZI ERANO CONFLUITI TRA ALTAMURA E CASSANO

SCANDALO SANIT NUOVA RICHIESTA DI ARRESTO PER IL SENATORE

Rave sulla Murgia sgomberato il campo


Licenze irregolari: chiuso il Summer Break 2011
BRUNO E MARSICO IN CRONACA > >

Tedesco capo del gruppo che decideva gli appalti


Ora accusato di associazione per delinquere Il Riesame ha accolto il ricorso della Procura
LONGO A PAGINA 9 > >

LA MUSICA FINITA I carabinieri controllano

LUNED DA DIMENTICARE OBAMA: NOI SAREMO SEMPRE DA TRIPLA A. POI TELEFONATA CON BERLUSCONI. VERTICE BOSSI-TREMONTI. IL GOVERNO LAVORA A NUOVE MISURE: NEL MIRINO LE PENSIONI DI ANZIANIT

LAmerica tira a fondo lEuropa


Bruciati 197 miliardi. Wall Street a -5,49. AllItalia non basta laiuto della Bce
LE RINCORSE DI POTERE TRA I MERCATI AL BATTICUORE
di GIUSEPPE DE TOMASO
a chi comanda oggi in Italia? Fino a pochi mesi addietro pareva che Silvio Berlusconi facesse il bello e cattivo tempo. Poi il tam tam mediatico ha trasformato Giulio Tremonti nel deus ex machina di ogni decisione, dalla riforma della scuola alla vertenza delle quote latte. Infine i riflettori si sono accesi sul Quirinale, con lattribuzione a Giorgio Napolitano di un pacchetto di ruoli mai recitati in contemporanea dalla stessa persona: capo ufficiale dello Stato, capo ombra del governo, capo reale della maggioranza e capo effettivo dellopposizione. Ora, il professor Mario Monti, economista gettonatissimo come possibile timoniere di un esecutivo tecnico, ha brevettato la figura del podest straniero che avrebbe imposto, da oltre frontiera, laccelerazione delle misure anti-crisi.
SEGUE A PAGINA 27 > >

Costi della politica: gli stipendi di sindaci, assessori e presidenti


SERVIZIO A PAGINA 3 > >

Tra universit e Province tante auto blu e troppi autisti


BRANCATI E ALTRI SERVIZI A PAGINA 2 > >

AMERICA KO Giornata nerissima a Wall Street che ha perso il 5,49 per cento e ha trascinato gi le altre Borse
l Unaltra giornata nerissima in cui Milano aveva cominciato di slancio (oltre il +5) ma finita malissimo dopo lapertura di New York che ha trascinato lEuropa a fondo. Telefonata di Obama a Berlusconi. Si lavora a nuove misure: pensioni nel mirino.
SERVIZI ALLE PAGINA 4, 5, 6 E 7 > >

La proposta. Ferrarese (Brindisi) Nelle Province assorbire gli enti


SPARVIERO A PAGINA 2 > >

La guerriglia Nard, riparte la lotta al caporalato della notte Bari, in tre organizzarono la rivolta dilaga a Londra
IMMIGRATI

MODE E FENOMENI

In questa pazza estate non c pi vita da cani


FORTIS A PAGINA 28 > >

Feste e leccornie che c stasera


NELLE CRONACHE > >

LECCE Alcuni dei partecipanti allincontro che si tenuto ieri dopo le proteste dei lavoratori immigrati per le gravi condizioni di sfruttamento Oggi un vertice a Bari alla Regione [Foto Toma]

l Altra notte di guerriglia nella periferia londinese: 225 arrestati, decine di negozi saccheggiati e dati alle fiamme. Sotto accusa la polizia: per aver originato la rivolta e perch non riesce a contollarla.
SERVIZIO A PAGINA 12 > >

AFGHANISTAN

Lelicottero americano caduto in una trappola


A PAGINA 13 > >

ad AGOSTO e SETTEMBRE 2011

COLUCCI E MAZZOTTA CON ALTRI SERVIZI A PAGINA 8 > >

AEREI DIRETTI DA BARI


EVES Tour Operator

IL MODELLO DALFINO
di LUIGI PACCIONE
AVVOCATO

A PAGINA 27 > >

2 PRIMO PIANO

Marted 9 agosto 2011

I COSTI DELLA POLITICA


GLI SPRECHI DI CASA NOSTRA

CAMERE DI COMMERCIO Quella di Foggia sborsa 33mila euro per la gestione del parco macchine, a Lecce la stessa voce di spesa si ferma a 5.000

Autisti e auto blu spese folli in Provincia


C chi spende fino a un milione e mezzo di euro allanno
Paradossi: il Politecnico di Bari ha un solo autista lUniversit di Lecce 21
l Il caso pi eclatante quello della Provincia di Potenza: 24 dipendenti part time e 6 esterni per una spesa di oltre 750mila euro. il personale dedicato al parco auto, una flotta di 68 veicoli (ben 12 le auto blu) per la cui gestione (bolli, assicurazione, manutenzione, consumo di carburante) lamministrazione provinciale potentina spende altri 683mila euro. In un anno, in altre parole, lente spende di mobilit quasi un milione e mezzo di euro. Isolando soltanto le spese per la gestione del parco automezzi, e provando a fare un paragone con Matera, laltra Provincia lucana, il risultato imbarazzante: a fronte dei 683.133 euro sborsati a Potenza, gli amministratori provinciali materani spendono appena 4.850 euro (per una flotta di 65 autovetture, tre delle quali di rappresentanza). I primi sprecano o i secondo risparmiano? E mentre il presidente della Provincia potentina Piero Lacorazza replica (nellaltro servizio in pagina), i dati del monitoraggio sul parco auto della Pubblica amministrazione, promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica, consegnano limmagine della grande emorragia di denaro pubblico. Voci di spesa sorprendenti ed esagerate che pure sembrano inevitabili. Notevole anche limpegno economico per il 2010 fronteggiato dalla Provincia di Brindisi: 402 mila euro per 42 automobili (6 quelle blu). A questi vanno aggiunte le spese di personale (12 dipendenti) che ammontano a 324mila euro. Bella schiera di autisti anche a Foggia (ben 9 pi un altro dipendente destinato al parco macchine) per un costo di 336mila euro. Per la Provincia dauna spicca per parsimonia quanto a spese di gestione: 40mila euro appena. Anche le Province di Bari e di Lecce spendono annualmente una bella somma per la mobilit. La prima tra personale (12 autisti e un dipendente dedicato) e spese di gestione raggiunge il mezzo milione di euro; la seconda spende quasi 800mila euro (venti i dipendenti impegnati). AUTISTI ACCADEMICI -Lanalisi imposta dal ministro Brunetta, nellobiettivo da una parte di contenere le spese dallaltra di rendere pi trasparente la gestione degli enti pubblici, draga anche nelle pieghe dei bilanci del mondo accademico. Anche qui, in termini comparativi, emergono situazioni singolari. Il Politecnico di Bari, ad esempio, ha un solo autista e un parco auto di appena quattro veicoli (nessuno di rappresentanza). Lautista comporta una spesa annua di 38mila euro. LUniversit di Lecce, viceversa, ha un piccolo esercito di dipendenti dedicati alla gestione di una piccola flotta di automezzi: 15 persone part time e 6 autisti producono una spesa di 250mila euro; 26 le automobili a disposizione (3 quelle blu). LUniversit di Bari ha pi autisti che automobili, un parco mezzi di sole tre autovetture (due quelle blu), a fronte di 5 dipendenti che costano 170mila euro. E invece nellAteneo di Foggia nonostante la presenza di 12 auto ci sono soltanto 2 autisti, per una spesa di personale di 55mila euro. DISCREZIONALIT - Sempre a Foggia spicca la voce di spesa destinata alla gestione del parco macchine della Camera di Commercio che pur avendo una sola auto blu e un solo autista nel 2010 ha sborsato globalmente 73mila euro (33mila euro solo per spese di gestione). La stessa voce (spese di gestione) nelle Camere di Brindisi e Taranto non arriva a 10mila euro e a Lecce si ferma a 5mila euro. La Camera di Commercio di Bari, invece, sostiene un peso di 200mila euro allanno per i 4 dipendenti del parco auto composto da 3 veicoli. E se lAlsia (Agenzia lucana di sviluppo ed innovazione in agricoltura) per mantenere una flotta di 36 vetture impegna oltre 100mila euro allanno, lIstituto zooprofilattico sperimentale di Puglia e Basilicata che ha ben 6 auto blu, contiene i costi di gestione annui in appena 2.000 euro. MA NOI SIAMO UN MODELLO Quanto ai dati contenuti nel monitoraggio ministeriale riferiti al Comune di Bari, il direttore generale dellente, Vito Leccese, ci scrive: La citt di Bari tra i Comuni italiani pi virtuosi e sensibili in questa materia. Il dato fornito dalla Funzione Pubblica si riferisce al costo del personale di tutta lamministrazione comunale con la qualifica di autista. Nonostante la politica di riduzione e ricollocazione del suddetto personale presso altri uffici, non possibile la modifica della qualifica professionale dei dipendenti inquadrati come autisti. evidente quindi che i dati riportati dal monitoraggio - chiarisce Leccese non tracciano la fotografia reale della situazione. Aggiungo infine che, come emerge dai dati riportati nel bilancio di previsione, nel 2011 stato disposto un ulteriore taglio sullautoparco del Comune di Bari di ben 152mila euro.

LINTERVISTA 1 PIERO LACORAZZA, PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI POTENZA, CONTESTA I DATI DEL MONITORAGGIO MINISTERIALE

Sprecone io? Ma se ho ridotto assessori, telefoni e fotocopie


MASSIMO BRANCATI
Presidente Lacorazza, la Provincia di Potenza spenderebbe il 73 per cento del suo bilancio tra stipendi e spese di funzionamento. Solo il 27 per cento destinato ai servizi... Falso. Qualche dato: su un bilancio di 215 milioni, 33 li spendiamo per il personale, 27 per il trasporto pubblico, altri 12 per limpiantistica sportiva e il restante tra scuole e strade. Quando si parla di autisti e parco macchine non badate a spese: avete sborsato quasi 1,3 milioni di euro in un anno. Non che avete troppe auto blu? Quel dato riferito al 2009. Da quando mi

LA REPLICA

Parco auto favoloso? Ci sono soprattutto trattori, spartineve e minipale

sono insediato abbiamo tagliato la voce di spesa del 35-36 per cento portandola a poco pi di 600mila euro in due anni. S, ma resta un costo importante. Cosa ve ne fate di tante vetture? Nel parco macchine non ci sono soltanto le auto di rappresentanza che, in tutto, sono otto. Bisogna tener conto di 4 trattori per lo sfalcio dell'erba, 31 camioncini per la manutenzione di 2.700 km di strade, 27 spartineve e altri mezzi. Non siamo una Provincia che spreca. Per default le Province sono enti considerati inutili e dalle mani bucate. Unetichetta dei detrattori o la realt? Ogni ente fa storia a s. Ma lei daccordo con chi dice che le

Province debbano essere cancellate? Ritengo che al di sotto di una popolazione di 100mila abitanti sia effettivamente un lusso. Si dovrebbe pensare a forme di aggregazione di servizi e funzioni tra territori. Che cosa ha fatto per contenere la spesa pubblica e cosa consiglierebbe ai suoi colleghi? Abbiamo ridotto il numero di assessori da 10 a 8, abbattuto i costi telefonici con tetti massimi di spesa per ogni assessore e dirigente. In generale credo che puntando sullinnovazione si taglierebbe di molto la spesa. Lho fatto, per esempio, caricando 52mila documenti nella rete intranet. Cos risparmiamo carta e fotocopie.

LIDEA IL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI MASSIMO FERRARESE FORMULA UNA PROPOSTA DI POTENZIAMENTO

Sbagliato abolire le Province accorpiamole agli enti secondari


l Ma come? Tutti - o quasi - invocano la cancellazione delle Provincie e lei, presidente Ferrarese, le vuole arricchire di incarichi? I costi della politica relativi alle Province sono i pi bassi di tutte le altre istituzioni. Anche per questo, credo sia il caso di utilizzare al massimo le Amministrazioni provinciali e le professionalit in esse contenute ridisegnandone le funzioni in modo da diminuire i costi derivanti da consigli di amministrazione, collegi sindacali e nuclei di valutazione di tanti altri enti di secondo grado le cui attivit potrebbero tranquillamente essere incorporate dalle Province. Praticamente, enti mangiasoldi? Diciamo enti secondari come gli Istituti Autonomi delle Case Popolari, i Consorzi delle Aree di sviluppo industriale, le Stp, le Aziende di Promozione Turistica, gli Ato e altri ancora. In tal modo, si potrebbe ricondurre il tutto sotto la guida del direttore generale della Provincia, affidando al Consiglio ed alla Giunta provinciale il ruolo di indirizzo gestionale. Il risparmio, anche nelle realt di dimensioni pi contenute, sarebbe di milioni di euro allanno. E se invece si accorpassero le province? Io posso anche essere daccordo. Il mio discorso per un altro. Accorpate o non accorpate io dico di dare maggiori competenze e funzioni che sono, oggi, esercitate da tanti altri piccoli Enti la cui gestione rappresenta un costo davvero oneroso per la comunit. La decisione in tal senso deve essere necessariamente politica; bisogna fare leggi che vadano in questa direzione e per fare questo necessario soprattutto la volont dei partiti. Vabb, ma in ogni caso i costi delle Province restano sempre elevati... Noi appena ci siamo insediati ci siamo ridotti i compensi del 20% utilizzando quelle somme per il sociale; abbiamo dimezzato il numero delle auto blu in quanto le auto in uso degli assessori oggi sono a disposizione della Polizia provinciale. Accanto a questo abbiamo fatto altre azioni che sono servite a risparmiare milioni di euro. questo il modo di interpretare la nuova fase politica, utilizzando al meglio quello che abbiamo e tagliando tutto ci che possibile tagliare. [v. spar.]

BUONA AZIONE

Noi ci siamo ridotti i compensi del 20%, quella somma serve al sociale

Marted 9 agosto 2011

PRIMO PIANO 3

13.948 A 4.058 A
La retribuzione di Nichi Vendola

I COMMENTI DAL WEB


www.lagazzettadelmezzogiorno.it
.

La retribuzione di Vito De Filippo

9.333 A 6.275 A 9.800 A 17 A

Lo stipendio (lordo) Lo stipendio (lordo) di Michele Emiliano di Francesco Schittulli

Paga del consigliere Gettone minimo regionale pugliese in un Comune


I DATI ECCO QUANTO GUADAGNANO GLI AMMINISTRATORI DI PUGLIA E BASILICATA. MA QUALCUNO SI LAMENTA

Da 17 euro a 14mila giungla-paghe della casta


l Tutti adesso se la prendono con le Province, ma voi lo sapete che un consigliere provinciale guadagna sei volte in meno di un consigliere regionale?. Anche nella giungla dei privilegi della Casta e dei vergognosi costi della politica, c chi si sente discriminato rispetto ai colleghi. In effetti vero che le retribuzioni cambiano, e sebbene tutte siano figure elettive, la busta paga a fine mese molto diversa. Vediamo nel concreto. Un consigliere della Regione Puglia guadagna 4.325,40 euro al mese come indennit di mandato, pi 4.476,63 euro come diaria, pi 984,80 euro a titolo di rimborso spese per il rapporto con gli elettori. Totale: 9.800 euro al mese. Netti. Un consigliere provinciale o comunale, tanto per cominciare, non ha una indennit fissa ma un gettone di presenza per ogni seduta di consiglio o di commissione che varia (in base alla popolazione) da 17 a 77 euro. pur vero che spesso le partecipazioni ai lavori delle commissioni sono poco pi che simboliche, ma alla fine del mese il consigliere comunale o provinciale non pu comunque percepire mai di pi del 25% di quanto riceve (come indennit) il suo sindaco o il suo presidente di provincia. Il mio compenso mensile non supera i 1.500 euro lordi dice sconsolato un consigliere provinciale di Brindisi. Che poi non affatto male se si considera che il suo impegno si esaurisce in poche ore di presenza tre volte a settimana, ed comu nque pari a tanti stipendi di chi lavora 26 giorni su 30 e non solo poche ore. Resta il fatto che il loro impegno non si differenzia molto da quello dei consiglieri regionali, mentre la retribuzione sei volte pi bassa. Nel maggio del 2010 un decreto ministeriale prov ad estendere lindennit fissa anche a consiglieri comunali e provinciali (che comunque non poteva essere superiore a un quinto dello stipendio di sindaco o presidente di provincia), ma la sperimentazione fallita miseramente: constatato che pi nessun consigliere partecipava ai lavori, si ritornati al gettone di presenza. Naturalmente gli assenteisti, o i pigri, non beccano niente. Va meglio a sindaci e presidenti di provincia. Loro percepiscono una indennit fissa determinata per legge in base alla popolazione. E cos i sindaci di Lecce, Paolo Perrone, di Brindisi, Domenico Mennitti, di Barletta, Nicola Maffei, di Trani Giuseppe Tarantini, di Andria, Nicola Giorgino, di Potenza, Vito Santarsiero e di Matera, Salvatore Adduce, percepiscono uno stipendio lordo di 3.842 euro. I sindaci di Taranto, Ezio Stefano e quello di Foggia, Gianni Mongelli hanno una indennit di 4.659 euro, lordi. Sindaco e assessori del comune di Bari godono invece di un trattamento speciale in quanto citt metropolitana: a Michele Emiliano spetta una indennit lorda di 9.333 euro al mese, mentre agli assessori ne toccano 7.000. Per i consiglieri comunali baresi il gettone di presenza di 72 euro. Il presidente della provincia di Matera, Franco Stella, ha invece una indennit di 4.008 euro al mese (lordi), i presidenti della provincia di Potenza, Piero Lacorazza, di Brindisi Massimo Ferrarese e della Bat Francesco Ventola, percepiscono una indennit lorda di 4.859 euro al mese. I presidenti della provincia Lecce, Antonio Gabellone, di Foggia Antonio Pepe e di Taranto, Gianni Florido, hanno una indennit di 5.379 euro. Al presidente della provincia di Bari, Francesco Schittulli, spettano infine 6.275 euro (lordi) al mese. Stipendi di tutto rispetto ma che ancora una volta vengono nettamente superati da quelli riservati ai vertici della Regione Puglia. Assessori e presidenti di commisisone fino al vice presidente percepiscono 4.325,40 euro di indennit, pi 4.476,36 di diaria, pi un rimborso spese per il rapporto con gli elettori che varia da 1.790 a 2.820 euro. Il tutto netto e al mese. Il presidente del consiglio regionale Onofrio Introna guadagna invece 4.325,40 di indennit di mandato, pi 4.700,18 euro di diaria, pi 3.043,93 come rimborso per il rapporto con gli elettori. Vale a dire 12.000 euro al mese. Il presidente della giunta, Nichi Vendola, godendo di una maggiore diaria e di un maggior rimborso, arriva a 13.948 euro al mese. Decisamente pi magre le buste paga degli amministratori della Regione Basilicata. Un consigliere regionale lucano guadagna 2.706 euro al mese, un assessore regionale 3.607 euro, il vice presidente della giunta, Agatino Mancusi 3.727 euro mentre il presidente Vito De Filippo 4.508 euro. Al netto delle trattenute Irpef e delle trattenute per vitalizio e per il fine mandato, che uguale per tutti: 2.251,49 euro al mese. Va detto, in verit, che in alcuni casi queste retribuzioni sono state auto-ridotte nella misura tra 10 e 20 per cento. il contributo della Casta ai tagli dei costi della politica.

una vergogna che i cittadini onesti devono sostenere le spese di questi politici con il loro menefreghismo e dispendio di soldi pubblici. Non ce lo possiamo pi permettere questo eccesso di spese per mantenere queste sanguisughe. CARMELO Ma perch qui a Lecce qualcuno non va a vedere il grandioso parco macchine della Asl nel giardino ex Opis? Tutto regolare penso per carit ma se ci fossero meno macchine e meno ticket non sarebbe meglio per la gente? ANTONIO, LECCE Perch non chiedete al Consiglio regionale della Puglia quanto spende per la locazione delle macchine blu? ELVIRO, BARI Stipendiati dalla politica. E mi piacerebbe vedere pubblicato dalla Gazzetta quanto percepiscono questi signori che inoltre non spendono una lira in trasporto. Una vergogna che investe tutte le citt, una interminabile schiera di mantenuti. GIACOMO LA ROSA, FOGGIA Io al lavoro ci vado con la mia auto e non posso nemmeno recuperare dalle tasse le spese che sostengo. Perch questi signori hanno l'autista? I mezzi pubblici o la loro auto non vanno bene visto quello che guadagnano???? ALESSANDRO, BARI E le auto dei vari dirigenti di Enti regionali o di Societ della Regione sono state considerate? C' una Societ con un'auto per ogni Dirigente. Chi paga? VITO, BARI Dove risiedo non ho n ospedali, n ferrovia e n mezzi pubblici. Pago regolarmente le tasse sino all'ultimo centesimo come colui che abita a Roma, Milano, Bologna... Mi sono recato presso un ospedale a mie spese con il mio mezzo ed, infine, per analisi di sangue e urina ho pagato la bellezza di euro 90 di ticket incluso euro 30. Vergogna!!! PIPPO Credo che potrebbero farne a meno e se vicini al posto di lavoro, possono andare in bici, come fanno da diveri anni in alcuni comuni virtuosi... Non il lusso che fa vivere felici, la dedizione al prossimo che appaga. SERGI ELIO ....la solita storia! Il posto ai parassiti della politica lo diamo noi con il nostro voto e poi ci fanno pagare il loro stipendio. SILVER, BARI

4 PRIMO PIANO

Marted 9 agosto 2011

LA CRISI
MERCATI GI DA SETTE GIORNI

Lindice europeo arretra ai livelli di due anni fa, Milano limita le perdite a -2,35%, meglio di Parigi e Francoforte

Le chiusure delle Borse


Dow Jones New York * Nasdaq New York *

*dati di met giornata

-2,96 -3,95 -4,68 -3,39 -2,35 -4,38 -3,95 -5,02 -2,18 -2,17
ANSA-CENTIMETRI

Crollano UE e Wall Street bruciati altri 197 miliardi


Nel baratro i titoli automobilistici, la Fiat ha perso il 33% in 14 giorni
Nuove relazioni La Cina in bilico davanti agli Usa zoppi
La Cina ha alzato la voce davanti prima davanti alla paralisi del mondo americano che ha raggiunto solo allultimo momento un accordo per alzare il tetto del debito ed evitare il fallimento dello Stato poi davanti allabbassamento del rating degli Usa da parte della Standard&Poors. Ma gli economisti sottolineano che a traballare in questi giorni tutto limpianto delle relazioni tra le due pi grandi economie del mondo e che, per uscire da quella che l'economista cinese Andy Xie ha definito una situazione pericolosa, Pechino dovr prendere delle decisioni coraggiose, che vengono rallentante dal sistema politico cinese, che lo stesso Xie definisce estremamente conservatore. Che la Cina, prima detentrice del mondo di titoli di debito del Tesoro americano, sia chiamata a pagare un prezzo alle politiche monetarie degli Usa stato evidente oggi, quando le Borse della grande Cina hanno registrato pesanti perdite: prima tra tutte quella di Hong Kong, che ha perso solo il 2,17% seguita da Shanghai, che ha chiuso con un preoccupante -3,79%. E' la relazione tra Cina e Usa, voi comprate i nostri titoli del Tesoro, noi compriamo le vostre merci, che deve essere abbandonata e per farlo la Cina passer un paio di anni difficili sostiene Xie.Qualcuno lha chiamato un sistema di mutua distruzione assicurata.... Prima di tutto, secondo l economista, Pechino dovrebbe eliminare il peg, il legame che la sua valuta, lo yuan, mantiene col dollaro. Il problema che la Cina non ha fiducia in se stessa, nel fatto di essere capace di prendere il proprio posto nelleconomia globale senza agire di concerto con gli Usa. Il governo e la popolazione cinese hanno una grande fiducia negli Usa, ma questa fiducia sta venendo meno rapidamente... decidere di fare a meno di questo legame, di rinunciare a parte delle esportazioni, puntare sul mercato interno e diversificare le proprie riserve una grossa decisione politica che per il sistema politico cinese, estremamente conservatore, difficile da prendere.
l Per le Borse di mezzo mondo l'ennesima il differenziale di rendimento dei Bonos spagnoli giornata da incubo. Le prime a cedere terreno sono con il Bund che viaggia sui 286 punti. Il colpo di grazia arriva a fine giornata da New le Piazze asiatiche dopo il downgrade del rating Usa deciso da Standard & Poor's. Il timore che il prov- York, dove non basta il discorso di Obama sullorvedimento, primo del suo genere contro Washin- goglio americano a cui evidentemente non credono i gton, possa destabilizzare i mercati finanziari mon- mercati: Il Dow Jones perde il 5,49% a 10.816,36 diali. Singapore, Seul e Shanghai finiscono cos col punti, il Nasdaq cede il 6,90% a 2.357,69 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 6,63% a 1.119,87 viaggiare sui minimi del 2011. E il leit motive non cambia in Europa. Nel punti. Il luned nero delle Borse europee stato causato vecchio Continente non basta la prospettiva di un intervento della Bce sui titoli di stato di Spagna e anche dai titoli dellauto, che hanno accusato una corrente di vendite violentisItalia. Il nervosismo che acsima su tutti i mercati aziocompagna i listini da giorni si nari, con i gruppi 'made in ripete con il settimo calo conItaly' che hanno guidato i risecutivo. cos unaltra sedubassi. La debolezza sarebbe ta da dimenticare, una delle strutturale, perch soffre peggiori dallavvio della crisi: uneconomia mondiale che lindice darea Stxe 600, che non riparte. Cos almeno ditorna sui livelli di agosto 2009, cono i diversi report sul setcede oltre 4 punti percentuali. tore che hanno aperto la setUno scivolone che si traduce timana e dato il via alle venin oltre 197 miliardi di euro di dite in Borsa, anche se non si capitalizzazione bruciati. sarebbe nelle condizioni del E la giornata soprattutto 2008, quando Fiat bruci 5 in picchiata per Atene che miliardi di euro di capitalizchiude a -6% con lindice guida Athex sotto la soglia psi- LORSO Il simbolo della Borsa in perdita zazione in un semestre. Non che ora vada benissicologica dei 1.000 punti. Ma la debacle totale con Parigi che lascia il 4,6% e mo: nellultima seduta di Piazza Affari il titolo della Francoforte oltre il 5 per cento. Milano che oscilla societ dellauto di Torino ha ceduto il 9,64% sotto la pericolosamente con una seduta in perenne altalena soglia psicologica dei 5 euro, esattamente a quota in qualche modo cerca di limitar i danni anche se 4,988. Uno scivolone che porta il calo in Borsa di Fiat finisce col cedere il 2,35%. Resistono i bancari, un p spa dal 25 luglio scorso (l'inizio del crollo estivo dei meno Fiat che collassa con le previsioni negative di mercati) al 33% complessivo. Insomma, ha perso un Bofa Merril Lynch sul mercato europeo e norda- terzo del suo valore in due settimane. La giornataccia dei titoli dellauto iniziata molto mericano dellauto e dei veicoli industriali. Nella sostanza lOrso si affaccia ufficialmente presto, con luscita di una raffica di report negativi sui listini europei. Lo Stoxx 600 ha, infatti, ceduto il per il comparto firmati da Bank of America, Bar20% dai massimi di febbraio: un calo di questa clays, Credit Suisse (il meno pessimistico del mazmagnitudo segnala l'ingresso delle Borse in un 'bear zo), Macquarie e, soprattutto, Morgan Stanley, che per la prima volta dal famigerato 2008 ha tagliato le market', cio una forte crisi dei listini. Tornano, invece, a respirare i titoli di stato con gli stime sugli utili. Il crollo stato generalizzato: Reacquisti da parte della Bce. Lo spread Btp-Bund dopo nault ha perso il 9,27%, Peugeot il 9,20%, Bmw i 400 punti base della scorsa settimana, si riporta a l8,83%, Michelin l'8,19%. Volkswagen, lunica che si 300, oscillando poco sopra i 290 punti con lavvio di salva nel report di Morgan Stanley, ha chiuso in Wall Street da subito in forte calo. Pi stabile invece calo comunque del 6,08%.

Parigi

Londra

Milano (Mib)

Amsterdam

Zurigo

Francoforte

Tokyo

Hong Kong

CONTRO STANDARDS & POORS Noi siamo gli Stati Uniti e siamo e saremo sempre un paese da tripla A. Ma le dichiarazioni di Obama a mercati aperti non sono bastate

E ai mercati non interessa lorgoglio Usa di Obama


l I mercati salgono e scendono. Non importa quello che dice unagenzia: noi siamo gli Stati Uniti e siamo e saremo sempre un paese da tripla A. Il presidente Barack Obama sfodera lorgoglio americano e replica, senza mai nominarla, a Standard & Poor's, nei confronti della quale la Casa Bianca sarebbe furiosa. Non avevamo bisogno che unagenzia ci dicesse che serve un approccio bilanciato per ridurre il debito. Era vero la settimana scorsa. Era vero un anno fa. Era vero quando ho preso lincarico. E incalza: Non avevamo bisogno di unagenzia che ci dicesse che lingorgo a Washington sull'accordo sull'aumento del tetto del debito non stato costruttivo. Il mercato continua a credere che siamo da tripla A dice - Warren Buffett, che di buoni investimenti sa una cosa o due, ha detto gli Stati Uniti sono da quadrupla A. E io e molti investitori nel mondo siamo daccordo, aggiunge il presidente ammettendo che questo comunque non significa che non abbiamo problemi. La buona notizia per che sono risolvibili e sappiamo cosa fare per risolverli. Obama, a mercati aperti, cerca di rassicurare. Ma Wall Street non lo ascolta e prosegue nella sua giornata nera, con perdite che arrivano al 6%. Il downgrade fa paura e ancora di pi si teme una nuova recessione che, secondo gli analisti, potrebbe essere pi dolorosa di quella del 2008: leconomia ora pi debole di quanto non lo fosse durante la Grande Recessione e un nuovo scivolone rischia di avere un impatto pesante. E questo anche perch con la cinghia stretta a Washington per le spese, la Fed sola nel potere aiutare la ripresa ma anche gli strumenti a sua disposizione sono limitati: nel 2008 la Fed ha tirato fuori dal cappello diversi conigli ora le opzioni sono poche e riporta il Wall Street Journal - nessuna magica. Una nuova recessione improbabile afferma il segretario al Tesoro, Timothy Geithner, secondo il quale i governi e le banche centrali hanno margini per aiutare leconomia.

SUD AMERICA

Tracollo anche per Brasile (-8,8%), Argentina (-10%) e Messico (-5,82%)

Standard & Poor's ha deciso il downgrade degli Stati Uniti non tanto perch dubita della nostra capacit di pagare il debito, ma perch ha assistito a un mese di evidenzia Obama - negoziazioni sull'aumento del tetto del debito, ha dubitato della nostra capacit di agire. I mercati continuano a ritenere che il nostro credito sia AAA afferma Questo non significa che non abbiamo un problema. I nostri problemi sono risolvibili. Dobbiamo ridurre il deficit. Il problema non la mancanza di piani e di politiche. Il problema la mancanza di volont politica a Washington, linsistenza a voler disegnare linee sulla sabbia a rifiutarsi di mettere il bene del paese sopra gli interessi singoli e lideologia. Questo quello che deve cambiare. Intanto per la battaglia del presidente e le agenzie di rating, potrebbe essere solo a una tappa intermedia. Moody's conferma la sua tripla A agli Usa, ma aggiunge: se le prospettive eco-

nomiche e fiscali si indebolissero significativamente, potrebbe abbassare il voto. Intanto nel continente americano affondano anche le borse latine: San Paolo crollata dell8,08%, il peggior tonfo dal 22 ottobre del 2008, a Buenos Aires il crollo stato del 10,73%, contro il 7,35% di Santiago del Cile ed il 5,82% di Citt del Messico.

Marted 9 agosto 2011

PRIMO PIANO 5
- 20% dai massimi di febbraio Picco massimo 18 febbraio 2011
290

Cos da inizio anno


Indice Dj Stoxx 600

292,16

IERI

Frenetici movimenti dei trader della Banca centrale europea. Differenziale con il Bund tedesco sceso a 302 punti

LA DIRETTA
Segui gli aggiornamenti delle notizie sul tuo telefonino, le istruzioni sono a pagina 27

228,98

280

270

260

250

240

220

Bce compra titoli di Stato spread gi, ma non basta


Primi cinque miliardi spesi per sostenere Btp e Bonos spagnoli
l Se i titoli di Stato italiani, e quelli spagnoli, sono tornati a respirare ieri dopo settimane di apnea, lo si deve alle mani forti della Banca centrale europea e delle banche centrali nazionali. Fin dalle prime ore del mattino le sale operative degli istituti centrali, in particolare Francoforte, Roma e Madrid, si sono animate con una serie di telefonate con le banche-dealer sparse per mezza Europa. Obiettivo, comprare Btp italiani e 'Bonos' spagnoli e cercare di invertire la caduta libera della scorsa settimana. E leffetto positivo si sentito: I titoli di Stato italiani dopo essere scesi fino a 284.08 punti dai 366.06 punti dellapertura sono restati di poco sopra i 300 punti. Lo spread fra il Bund tedesco e i Btp, pari a 302.60 (-19,064%). Rimasti fermi dopo ben 19 settimane, i circa 30 'trader' della sala operativa della Bce (in realt sono operatori del front desk che, pi che di trading, si occupano in tempi normali di analisi di mercato, gestione delle riserve in dollari e gestione dei titoli ricevuti dalle banche in cambio di liquidit) di fronte al contagio sempre pi evidente di Spagna e Italia si trofrenesia e numerosit delle operazioni. Ma senza le grida e gli ordini impartiti dai microfoni che si vedono nel film 'Wall Street'. Gli acquisti sulla carta italiana sono iniziati immediatamente in apertura (gi ieri mattina alle 9 dalla sala operativa di una banca europea raccontavano gli operatori della Bce ci hanno contattati, stanno chiedendo prezzi per procedere non appena partiranno le contrattazioni) e proseguiti a pi riprese fino alla chiusura dei mercati. Unoperazione concentrata andata avanti tutto il giorno a colpi di tranche da 50 e 100 milioni di euro: un taglio che, gi di per se, denota un salto di qualit rispetto ai mesi scorsi. Contrastanti le ricostruzioni sulle dimensioni degli acquisti: qualche trader parla di 1-1,5 miliardi complessivi ieri. Ma c' chi azzarda cifre ben pi alte, come Ciaran O'Hagan, analista di Societ Generale a Parigi: la Bce e le altre banche centrali delleuro dovrebbero aver comprato fino a quattro miliardi di titoli italiani (su un ammontare di debito sul mercato pari a oltre 1.100 miliardi) e circa 1,5 miliardi di carta spagnola (su un totale quotato di 466 miliardi). Una cifra possibile se si calcola che nella prima settimana di interventi sulla Grecia, nel maggio 2010, la Bce fece acquisti per 16,5 miliardi. Del resto dice O'Hagan i titoli governativi di Italia e Spagna sono in rianimazione e le banche centrali dellarea euro avranno bisogno di continuare a comprare sul mercato per mesi. Niente numeri ufficiali: dalla Bce si sapranno gli acquisti complessivi soltanto luned prossimo. Dalle banche 'market maker' che eseguono le operazioni per conto della Bce filtra la massima prudenza: le telefonate dicono alcuni trader sono monitorate vista la sensibilit dellargomento per i mercati. Il programma 'SMP' , lanciato per salvare la Grecia, la Bce non l'avrebbe mai voluto. LEurotower non vede lora che venga rilevato dal fondo salva-Stati europeo. Ma ora che coinvolta, la Bce deve stare al gioco: assieme alle altre banche centrali, potrebbe dover sostenere una battaglia lunga mesi. Le stime delle banche parlano di cifre iperboliche: dai 130 miliardi solo per Italia e Grecia secondo Goldman Sachs, fino ai possibili 800 miliardi ipotizzati da Royal Bank of Scotland.

Gen

Feb

Mar

Apr

Mag

Giu

Lug

Ago

ANSA-CENTIMETRI

BCE Trichet sostiene leuro


vano ora di fronte a un obiettivo molto pi difficile: quello di sostenere, anzich il mini-mercato dei titoli irlandese o portoghese, il maxi-debito (1.143 miliardi di titoli quotati) italiano. I bene informati raccontano, a Francoforte, di una sala operativa che, anzich avere laspetto di un tranquillo centro studi come nei periodi di normalit, ieri rassomigliava pi al 'trading floor' di una grande banca dinvestimento per

Risanamento entro settembre Adesso lEuropa vigila su Roma


l Dopo aver ottenuto il plauso del G7, della Bce e di Bruxelles per lannuncio di misure anticipate, sull'Italia resta puntato il faro dellEuropa: bisogna stringere i tempi, e il presidente dellUe Herman Van Rompuy si fa garante affinch dopo gli annunci del governo di Roma non vi siano ritardi nellapplicare la rigida tabella di marcia voluta dalle istituzioni internazionali, e da Germania e Francia, che ancora una volta dettano lagenda per tutti. La riunione demergenza dei ministri delle Finanze e dei governatori delle banche centrali dei Sette Grandi corre in soccorso di Italia e Spagna: Stanno sperimentando tensioni che non riflettono i fondamentali, spiegano le sette potenze che accolgono con favore le ulteriori misure prese dai due Paesi. Quello che aveva fatto anche la Bce poco prima, aprendo allacquisto di bond italiani e spagnoli, una mossa che ieri ha in parte rassicurato gli investitori, raffreddando la pressione sugli spread. E anche la Commissione europea insiste con il tono rassicurante: Fiducia nelle misure italiane, crediamo siano abbastanza per rassicurare i mercati e riportare la stabilit, dice ieri un portavoce dellesecutivo comunitario, escludendo ipotesi di piani di salvataggio sia per Roma che per Madrid. Ma anche se lItalia, nei contenuti, ha fatto quanto richiesto, lEuropa non manda a casa la commissione desame: sui tempi delle misure annunciate da Roma resta alta lattenzione, perch le decisioni vanno applicate in fretta, Sarkozy e Merkel hanno parlato di settembre. E allora il presidente della Ue, Herman van Rompuy entra in campo , come garante: Sono in costante contatto e stretta consultazione con i leader dei Paesi direttamente coinvolti dalla crisi, con il presidente della Bce e quello dellEurogruppo, per assicurare che tutte le decisioni prese siano applicate nei tempi stabiliti, ha detto ieri. E mentre lEuropa vigila su Roma, a dettare le condizioni sono Berlino e Parigi: sono loro ad aver sciolto le riserve della Bce allacquisto dei bond, loro ad aver fatto una dichiarazione congiunta prima di quella del G7, loro ad aver dettato i tempi alle misure di Italia e Spagna. L'asse franco-tedesco, che finora ha dettato sicuro lagenda dellUnione europea, oggi si sperimenta con la crisi italiana e la paura che essa sia la prova di resistenza della zona euro. E scattano le divergenze sul fondo salva-Stati, lunica assicurazione che lUe ha contro i Paesi in difficolt coi debiti sovrani. La Francia segue lopinione di Bruxelles e vuole aumentarne la capacit, fino a coprire eventuali salvataggi di Paesi pi grandi della Grecia. La Germania invece ha accettato solo la possibilit che il fondo sostituisca la Bce sull'acquisto dei bond sul mercato secondario, una mossa che ha tranquillizzato lEurotower dando il via libera allacquisto dei bond italiani e spagnoli. La partita sul futuro del fondo resta tutta ancora da giocare, con il rischio che, anche se la Merkel si convinca sulla necessit di ampliare il fondo, il suo Bundestag la boicotti. [Ansa] Chiara De Felice

Grecia: Borsa ko E Berlino ora teme pure il debito francese


Il centro per le ricerche economiche tedesco Diw, uno tra i principali del Paese, ha messo in guardia contro un possibile declassamento del debito della Francia da parte delle agenzie di rating internazionali: una simile decisione, ha sottolineato, farebbe dubitare i mercati della durabilit delleuro. Se il rating della Francia dovesse essere abbassato dallattuale 'AAA' ad 'AA', ha detto leconomista della Diw, Ansgar Belke, al quotidiano Handelsblatt in edicola oggi, le condizioni di credito del fondo salva-Stati peggiorerebbero nel loro complesso sia se Parigi decidesse di uscire dallFesf, sia se decidesse di restare nel fondo. Ma a tremare ancora per ora la Grecia. Il premier greco Georges Papandreou ha avuto ieri un colloquio telefonico con il presidente delle commissione europea Jos Manuel Barroso riguardo alle ripercussioni della nuova tempesta economica che si abbattuta sui mercati. Il colloquio secondo quanto ha riferito al televisione pubblica Net ha riguardato soprattutto il rafforzamento del Fondo europeo di stabilit finanziaria (FESF) e la necessit della creazione di euro-bond. Papandreou ha anche avuto domenica sera un colloquio telefonico con il presidente dellUnione europea Herman Van Rompuy. Da parte sua, il ministro greco delle finanze Evangelos Venizelos parteciper oggi a una conferenza telefonica con Juncker, il commissario europeo agli Affari Economici Olli Rehn e il presidente dellIstituto della Finanza Internazionale (IIF) Charles Dallara. Le discussioni verteranno sull' andamento delle negoziazioni per lavvio della procedura di acquisto volontario dei titoli del debito greco previsto dallaccordo del 21 luglio scorso.

LA CASA DELLEURO La sede della Banca centrale europea a Francoforte: listituto ha avuto il mandato di comprare titoli di Stato spagnoli e italiani

6 PRIMO PIANO

Marted 9 agosto 2011

LA CRISI
RINASCE LASSE DEL NORD
HANNO

Berlusconi teme per gli effetti della crisi negli Stati Uniti: lincubo che gli Usa trascinino a fondo anche lEuropa

DETTO

Di Pieto (IdV)
.

Bossi, europeista padano Dobbiamo seguire la Ue


Il Senatur: Noi commissariati? Se Bce compra i nostri titoli...
l ROMA. Alla fine anche Bossi si converte al rigore, e indossa, per la prima volta, la maglia delleuropeista convinto. Complici il crollo dei mercati e i rischi per la stabilit, anche politica, dellItalia, il Senatur promuove senza riserve lintervento della Banca centrale europea, conferma che da Francoforte arrivata, nei giorni scorsi, una missiva allindirizzo del governo, e glissa su un eventuale commissariamento dellesecutivo perch adesso l'importante che la Bce compri i nostri titoli. E che lItalia prosegua sulla strada delle riforme. Dopo due ore seduto attorno al tavolo della sua villa di Gemonio insieme allamico Giulio Tremonti e a Roberto Calderoli (presenti anche il figlio, Renzo, e Rosy Mauro), il Senatur si lasciato convincere dellimportanza di seguire un po lEuropa, come confessa lui stesso al termine del vertice. Anche perch, lanalisi di Bossi, per tanto tempo il Paese ha speso pi di quanto poteva e un bel giorno la realt ha preso il treno ed venuta a trovarci.... Avanti allora con tutte le riforme che stiamo preparando e che impegneranno il governo fino alla fine della legislatura: gi, perch, per Bossi, non c' alcuna possibilit che le elezioni si volgano prima, nel 2012, come invece si vocifera. Pazienza se linput per le riforme arrivato da Ue e Bce che ha un suo peso e ci condiziona s, ma positivamente. Defilato invece il ministro dellEconomia, che al tentativo di Bossi di coinvolgerlo davanti ai cronisti sulla questione della lettera inviata allesecutivo da Francoforte ha opposto un secco non parlo. Il vertice era stato annunciato dallo stesso leader leghista nei giorni scorsi per discutere qualche idea per dare una mano alle imprese. Certo che lasse del Nord continua a tenere, come dimostra anche la foto di gruppo scattata alla fine dellincontro (con tanto di classico dito medio di Bossi in favor di fotografi). Intanto Berlusconi segue dalla Sardegna levoluzione della crisi. Certo l'Italia tiene pi di altri, con Piazza Affari in netto ribasso (-2,35%) ma decisamente meglio di Francoforte, Parigi e New York che tracollano. La lettura della giornata da villa La Certosa, infatti, che gli speculatori abbiano alzato il tiro. Italia e Spagna, anche grazie alla Bce, hanno retto meglio di Francoforte e Parigi. Ma anche il segno che nel mirino ora c' leuro. Ma soprattutto agli Stati Uniti che il Cavaliere guarda con sempre maggior preoccupazione: ora lincubo che gli Usa trascinino a fondo anche il Vecchio Continente. Ha ricevuto diverse telefonate, a cominciare da Tremonti. Nessuna conferma di un Cdm.

Da giorni siamo un paese commissariato e sotto tutela. Non succedeva dalla fine della seconda guerra mondiale e non c da esserene orgogliosi.

ECONOMIA E POLITICA ESTERA

Obama telefona a Berlusconi Il Cav: Sintonia sui temi della crisi


l PORTO ROTONDO. Annunciata da tre giorni, ieri sera finalmente c stata. Il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha avuto un colloquio telefonico con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Questo il testo della nota di Palazzo Chigi che riferisce i contenuti del colloquio: Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha ricevuto questa sera (ieri) una telefonata del Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Al centro del cordiale colloquio una analisi sulla situazione dei mercati finanziari negli Stati Uniti ed in Europa. Successivamente sono stati affrontati i principali temi dellattualit internazionale e specificamente la crisi siriana. emersa piena sintonia sulla necessit di un forte coordinamento fra i partners europei e Nato per aumentare la pressione nei confronti di Damasco. I due leader hanno deciso di mantenersi in stretto contatto sui temi affrontati nel corso del colloquio. E quindi, per valutare lescalation della crisi finanziaria

Cicchitto (Pdl)

LA CONFESSIONE

Non c nessun commissariamento dellItalia, ma fortissimi condizionamenti che riguardano tutto e tutti. Ci polemizza su questo nodo o in malafede o non ha capito nulla delleuro.

ll leader leghista conferma la lettera di Francoforte al governo

Bossi (Lega)

IL CASO CI SARANNO I BIG, COMPRESO BERLUSCONI. UN PROBLEMA IL RISTORANTE: PERSONALE IN FERIE

Addio vacanze, la casta si ritrova in aula


l ROMA. La crisi costringe il Parlamento a riaprire i battenti nella settimana di Ferragosto, con 150 parlamentari precettati per ascoltare il ministro Tremonti e i 'big' dei partiti che annunciano la loro presenza a Mantecitorio. I parlamentari, componenti delle commissioni Affari costituzionali e Bilancio di Camera e Senato, si ritroveranno gioved 12 nella Sala del Mappamondo dove il ministro dellEconomia illustrer le ulteriori misure per combattere la crisi. Prima lintervento del ministro, poi una manciata di minuti per gruppo per esporre le proprie posizioni, nessun voto. I 'big' dei partiti che, uno dopo laltro, annunciano che interromperanno le vacanze: quasi una gara di presenze. Dovrebbe essere nella capitale anche il premier Silvio Berlusconi. Pienone pure per i parlamentari Pd. Sembra che ci saranno difficolt per il ristorante, per il personale in ferie.

la realt che venuta a trovarci: per tanto tempo il Paese ha speso pi di quanto poteva e un bel giorno la realt ha preso il treno ed venuta a trovarci.

IL CASO SCONTRO SU STATUTO DEI LAVORATORI

Bindi (Pd)

Domani altro round tra il governo Pd: proposte concrete. Idv: Paese sotto tutela e le parti sociali
l ROMA. Domani nuovo round Governo-parti sociali. Imprese e sindacati chiederanno allEsecutivo di tradurre in una scaletta di misure concrete gli interventi durgenza preannunciati venerd sera. Senza sacrificare il confronto allurgenza. Temono possa essere troppo basso l'effetto di stimolo alla crescita economica e troppo alto il costo sociale delle misure durgenza preannunciate dal Governo. Con un nuovo allarme, le pensioni. Per banche, imprese e sindacati, una mina da disinnescare la decisione del Governo di accelerare la riforma dello Statuto dei Lavoratori nel nuovo Statuto dei Lavori, sostenuta dal ministro del Lavoro Maurizio Sacconi, e bollata dalla Cgil una provocazione lanciata per aprire un percorso di divisioni. anche per far chiarezza su questo punto che le parti chiederanno di conoscere la lettera inviata allItalia dalla Banca Centrale europea che, nel chiedere una accelerazione delle riforme, avrebbe accennato anche a flessibilit e sostegno ai giovani nel mercato del lavoro. Sindacati e imprese hanno chiesto chiaramente al Governo di non superare i confini del terreno riservato al confronto tra attori sociali. Anche su questo tema netta la posizione della Cgil, che accusa il ministro Sacconi di correre al capezzale della Fiat cercando di risolvere per legge quello che Fiat non riuscita a fare con il suo decisionismo manageriale. l ROMA. Dobbiamo andare dietro un p allEuropa. Mai cos europeista, Umberto Bossi. Del resto l'Europa, attraverso la Bce, garantisce lacquisto dei bond italiani e il governo, come promesso, lavora a nuove misure anti-crisi. Non si tratta di un commissariamento internazionale dellItalia, affermano a pi voci dal Pdl. Ma nellopposizione Pd e Idv continuano a incalzare lesecutivo sotto tutela e chiedono chiarezza sulle misure in campo. Dunque, sottolinea Bossi, questo il momento per il nostro governo di andare dietro allEuropa e finire tutte le riforme. Il governo ha allo studio nuovi provvedimenti. Si pensa innanzitutto alle pensioni, con il blocco di quelle di anzianit per 12-18 mesi. Ma le proposte sul tavolo sono diverse, inclusa quella leghista per aiutare le imprese, che Bossi ha illustrato questa mattina a Giulio Tremonti. Silvio Berlusconi, trasferitosi nella sua villa sarda di Porto Rotondo, riceve in serata la telefonata di Barack Obama, con cui ha uno scambio di vedute sulla crisi finanziaria che sta scuotendo le borse internazionali. Il premier dovrebbe tornare a Roma gi mercoled per prendere parte allincontro con le parti sociali. Dopo il quale non si esclude che possa essere convocato un nuovo Consiglio dei ministri, magari per gioved, quando ci sar il pienone di leader politici a Montecitorio per le comunicazioni di Tremonti alle commissioni di Camera e Senato. Unoccasione importante, quella della Camera, per capire che piega prender il confronto tra maggioranza e opposizione. E in particolare quale sar latteggiamento del Terzo polo rispetto al governo. Pier Ferdinando Casini ha da subito avuto un atteggiamento dialogante e anche nel Fli si registra un ammorbidimento: Credo sia opportuno sederci al tavolo del governo, afferma Italo Bocchino, sgombrando il campo da ogni pregiudiziale antiberlusconiana. Il tema, per, precisa Carmelo Briguglio, la crisi e solo quella: Fli non far mai parte di un governo guidato da Berlusconi, puntualizza. Non cambia, invece, la linea del Pd. Il partito di Bersani chiede un nuovo esecutivo (Berlusconi ha portato lItalia allumiliazione) e intanto incalza sulle misure allo studio. A Tremonti i democratici chiedono di presentare proposte concrete e di svelare quali siano le richieste arrivate dalla Bce. Il Pd, spiega Rosy Bindi, non appogger mai misure che mettano in crisi il sistema del welfare. Gioved in commissione il Pd illustrer le proprie proposte: tagli senza impatti sul sociale, una politica di ragionevoli dismissioni del patrimonio pubblico, alcuni interven- PD Bersani ti su redditi e ricchezze, un piano di liberalizzazioni e una nuova politica industriale. Siamo un Paese commissariato e sotto tutela, accusa da parte sua Antonio Di Pietro. Ma dal Pdl Fabrizio Cicchitto ribatte: nessun commissariamento, ma fortissimi condizionamenti che riguardano tutto e tutti.

Scintille tra i poli

Non inserendo una modifica in Costituzione che si affronta una crisi economica di questa portata.

Bocchino (Pli)

Noi su Berlusconi abbiamo gi espresso il nostro giudizio. Auspicando un suo passo indietro. Considerato dche il paese vive ore drammatiche, non ci sembra il caso di continuare a litigare.

Marted 9 agosto 2011

PRIMO PIANO 7
L'et pensionabile delle donne a 65 anni, Possibile anche l'anticipo dal 2013 al previsto dalla manovra di luglio, potrebbe 2012 della riforma che aggancia let avere unaccelerazione pensionabile alle aspettative di vita

Altre lacrime e sangue su fisco e pensioni


Le misure anti-crac allo studio. Lotta allevasione da 11 miliardi
l ROMA. L'attenzione resta alta sull'andamento dei mercati e il governo starebbe vagliando ipotesi di nuove misure da mettere in campo se la situazione lo dovesse richiedere nei prossimi giorni. Le carte saranno scoperte domani, quando il governo incontrer le parti sociali, e gioved, giorno in cui prevista linformativa del ministro dellEconomia Giulio Tremonti alle Commissioni Affari costituzionali e Bilancio di Camera e Senato. Al momento non sarebbe previsto, almeno cos ha lasciato intendere il leader della Lega Umberto Bossi, un consiglio dei ministri da tenere in settimana. In ogni caso, da quanto si apprende, gli apparati tecnici starebbero mettendo a punto ipotesi per una eventuale nuova controffensiva. Nel mirino sarebbero le pensioni di anzianit, per le quali si potrebbe profilare un blocco, e l'et pensionabile delle donne il cui allungamento a 65 anni, gi previsto dalla manovra di luglio, potrebbe vedere unaccelerazione. Si punta anche alla lotta allevasione e in questo si inserisce una nuova campagna anti-evasori che contribuir allobiettivo di incasso di 11 miliardi di euro per questanno, come annunciato dallAgenzia delle Entrate. Resterebbero anche in piedi ipotesi di patrimoniali sulle grandi ricchezze anche se - avverte la Cgia l'anticipo di un anno, dal 2014 al 2013, del pareggio di bilancio porter gi ad un aumento della pressione fiscale fino al 44,3%. Dal blocco delle pensioni di an-

LA CGIL NON CI STA

Si recuperino le risorse necessarie dallevasione e dalle rendite

FISCO Allo studio nuovi provvedimenti contro levasione fiscale


zianit per 12-18 mesi, allanticipo, gi nel 2012, delle norme di allungamento dellet pensionabile per le donne. ampio lo spettro degli interventi allo studio in materia previdenziale e, secondo quanto si apprende, i tecnici del governo starebbero recuperando in queste ore molte delle misure drastiche che avevano gi messo a punto nella manovra, approvata a luglio, ma che poi erano state ammorbidite e diluite nel tempo. Possibile anche l'anticipo dal 2013 al 2012 della riforma che aggancia let pensionabile alle aspettative di vita. Unaltra delle misure che sarebbero state prese in considerazione quella dellallineamento della contribuzione tra i lavoratori dipendenti e i collaboratori: per questi ultimi al 26% e potrebbe aumentare fino al 33%. Misura non facile da mettere in campo ma che potrebbe portare in cassa tra i 2 e i 2,5 miliardi di euro lanno. C' poi il capitolo delle pensioni di anzianit e qui le ipotesi vanno dal blocco ad un innalzamento dei requisiti: la quota che somma et anagrafica a et pensionabile potrebbe essere portata nel 2013 da 97 a 100. Per la Cgil si tratta di misure da respingere: anzich colpire ancora una volta pensioni e assistenza si recuperino le risorse necessarie dallevasione e dalle rendite. Dai tagli allo sviluppo: in pieno agosto al lavoro anche il Fondo Strategico Italiano, societ controllata da Cassa depositi e prestiti (90%) e partecipata da Fintecna (10%). Si occuper di sviluppo del sistema economico nazionale mediante la crescita dimensionale, il miglioramento dellefficienza operativa, laggregazione, l'accrescimento della competitivit a livello internazionale delle imprese di rilevante interesse nazionale.

IL CASO DA OGGI SU GIORNALI E TV IL MESSAGGIO DELLAGENZIA DELLE ENTRATE E DEL TESORO

Spot contro i furbi: Evasore parassita


LA MOTO E IL DITO MEDIO Il ministro Calderoli con la sua moto. In alto Bossi (che mostra il dito medio) e Tremonti
l ROMA. L'evasore? come un parassita, vive delle sostanze altrui. l'immagine forte scelta per la campagna anti-evasione dal Tesoro e dallAgenzia delle Entrate e che da oggi sar trasmessa in tv e in radio. Un ulteriore richiamo quindi alla lealt fiscale in un paese come lItalia dove i livelli di evasione sono a livelli record. Oltre 200 miliardi la stima. E il potenziale di recupero testimoniato anche dalle somme recuperate dalla stessa Agenzia delle Entrate: dopo i 10,6 miliardi del 2010 lamministrazione - dice Luigi Magistro, direttore generale dellAccertamento si punta nel 2011 a recuperare oltre 11 miliardi. Magistro spiega: l'anno scorso i risultati in termini di incassi, di evasione fiscale recuperata, sono stati superiori ai 10 miliardi. Circa il doppio rispetto a tre anni prima. Questanno puntiamo a realizzare di pi e i risultati di met anno sono gi incoraggianti. Dovremmo recuperare, solo dallevasione fiscale, oltre 11 miliardi.

LA LETTERA IL LEADER DI SEL CRITICA LA SOLUZIONE PER USCIRE DALLA CRISI: BERLUSCONI E TREMONTI SONO I RESPONSABILI

Vendola: Europa indecente


Politica genuflessa al mercato, si comprimono la spesa e i diritti
l ROMA. Care compagne e cari compagni, viviamo un passaggio depoca che ha la potenza e la crudelt di una guerra, sentiamo lodore di un temporale che talvolta sembra somigliare al diluvio universale, sappiamo che verranno giorni difficili e amari per il nostro Paese. La crisi stata colpevolmente negata, occultata, esorcizzata dai pubblicitari di palazzo Chigi. Oggi questa crisi esplode, percuote il mondo come una febbre misteriosa e crescente. Lo scrive Nichi Vendola in una lettera aperta ai militanti di Sel e al popolo della sinistra, che appare sul sito internet di Sel. La crisi globale divora la geografia delle classi sociali, minaccia lesistenza del ceto medio, riduce il glorioso Welfare allattivismo caritatevole delle opere pie. Tutto cambia, tutto frana, tranne lintangibilit degli universi blindati della ricchezza, della speculazione, della rendita. C' la crisi e quindi, cos dice questa Europa indecente, occorre tagliare la spesa sociale, comprimere i redditi, razionare i servizi, ridurre i diritti, afferma Vendola. La politica sottolinea il governatore pugliese - colpevolmente genuflessa dinanzi alla signoria del mercato, oggi appare impotente e balbettante. Nulla di concreto si pu dinanzi alle piroette speculative dei mercati. E lItalia si presenta a petto nudo al cospetto di questi mostri indomabili: abbiamo una classe dirigente travolta dalle proprie faide intestine e dallurto degli scandali. Berlusconi e Tremonti conclude il leader di Sel sono le principali ragioni della vulnerabilit italiana e rappresentano la versione casereccia di quel rigorismo a senso unico che sta impiccando il vecchio Continente allalbero del patto di stabilit. Si insegue afferma il miraggio del pareggio di bilancio, affamando il Paese.

IL GOVERNATORE Il presidente della Puglia afferma che la crisi stata negata, occultata, esorcizzata dai pubblicitari di palazzo Chigi

8 PUGLIA E BASILICATA

Marted 9 agosto 2011

IMMIGRATI

LINCONTRO ALLA BONCURI Gli assessori Stefano e Gentile nella di GLI SCHIAVI DELLE CAMPAGNE masseriaperNard, epicentro della protesta la raccolta del pomodoro

La lotta ai caporali riparte dal Salento


Oggi vertice alla Regione di sindacati e datori di lavoro
CESARE MAZZOTTA
l LECCE. Le proteste degli immigrati per la raccolta dei pomodori sbarcano a Bari. Oggi alle 15 le organizzazioni sindacali, i rappresentanti delle aziende e i soggetti istituzionali si incontreranno presso lassessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione, diretto dal salentino Dario Stefno. Questultimo, ieri, insieme con lassessore regionale al Welfare-Lavoro Elena Gentile, ha effettuato un sopralluogo alla masseria Boncuri, da dove partita la protesta degli extracomunitari. Non ci sono alibi che possano giustificare la negazione dei diritti e della dignit delle persone, neanche la crisi - ha detto Stefno - Ma la vera sfida debellare il caporalato, strumento di intermediazione parassitaria che lucra sulla fatica di questi poveri uomini, facendo intascare cinque volte il guadagno dei lavoratori. Ma ieri si tenuto pure un tavolo tecnico alla Provincia, dove sono stati fissati alcuni punti della piattaforma proposta da Flai Cgil: la compilazione di una lista di prenotazione presso il Centro per lImpiego di Nard, a cura della Provincia; lorganizzazione di un sistema di trasporto dei lavoratori, con risorse destinate da Regione e Provincia al Comune di Nard; la realizzazione di servizi a Boncuri. Allincontro erano presenti anche lassessore Gentile, un rappresentante della Prefettura, lassessore al Lavoro di Nard e il direttore di Coldiretti, Pantaleo Piccinno, in rappresentanza delle aziende datoriali. Abbiamo ascoltato i lavoratori che hanno il grande merito di aver sollevato il tema insidioso dello sfruttamento della manodopera ha detto lassessore Gentile - Una battaglia di grande civilt. La Regione ha promosso lassistenza, lospitalit e la tutela dei lavoratori, creando lalbergo diffuso per immigrati che negli anni scorsi ha dato un colpo al caporalato, evitando lo sfruttamento dei posti letto - ha aggiunto - Un pezzo della Masseria Boncuri stato ristrutturato. Adesso, con un nuovo bando, intendiamo rinnovare lo sforzo. La Regione per non ha il ruolo di polizia o ispettivo - ha evidenziato - Pu solo coordinare i vari interventi, gi promossi peraltro dalle forze dellordine e dallIspettorato del lavoro. Abbiamo verificato molte aziende, ma possiamo intervenire solo su quelle che hanno avuto finanziamenti pubblici, con lo spauracchio dellesclusione e il ritiro dei finanziamenti a chi non rispetta le regole. Intanto sono pronti 700mila euro per lAmbito di zona di Nard, oltre agli incentivi per potenziare gli sforzi e il rilancio del modello di accoglienza, che sar potenziata entro questo mese. Decisamente difficile ieri, la posizione del rappresentante dei datori di lavoro, il direttore di Coldiretti, Pantaleo Piccinno. Porto la croce delle aziende che rappresento - ha ammesso - Ma devo dire che noi agricoltori ci troviamo oggi su tutti i giornali con unimmagine tutta da verificare. Si dice che c la crisi e quindi mancanza di lavoro. Infatti l80 per cento delle angurie rimasta sui campi. Ma se non c lavoro non pu esserci stato sfruttamento. Anche noi ci auguriamo nuovi rapporti fra le imprese e i lavoratori stagionali che rappresentano unopportunit per le imprese salentine. Anche noi veniamo sfruttati dalla grande distribuzione, che sono i nostri caporali. Mi sembra che le prevaricazioni sono sorte allinterno delle comunit degli immigrati. Di diverso parere la Cgil. Abbiamo spuntato due punti qualificanti rispetto alla piattaforma che avevamo proposto, ha detto la segretaria Antonella Cazzato.

LECCE I braccianti a palazzo Adorno in occasione del vertice [foto Rocco Toma ]
.

LINSURREZIONE DEL CARA TROVATI NEL CENTRO DACCOGLIENZA BASTONI, PIETRE, TUBI DI FERRO

Bari, presi capi della rivolta Era stata pianificata


Due immigrati fermati, un malese e un libico detto Gheddafi, e un terzo ricercato
l BARI. Due immigrati fermati e un terzo ricercato: secondo la procura di Bari sarebbero loro i tre capi della rivolta al Cara di Bari-Palese, che il primo agosto scorso ha portato a scontri con la polizia, decine di feriti tra le forze dellordine oltre che al blocco per ore di due linee ferroviarie e della statale 16 bis alle porte di Bari. I fermi sono stati eseguiti da agenti della Digos che in questi giorni hanno condotto le indagini sulla rivolta. I due fermati sono Mohamed Osman, di 30 anni, proveniente dal Mali, e Idris Mohamed, di 35, proveniente dalla Libia e per questo soprannominato Gheddafi. I due sono arrivati a Bari dal centro di prima accoglienza di Lampedusa il 5 aprile scorso. Anche il ricercato ospite del Cara di Bari e, secondo gli investigatori, proviene presumibilmente del Mali. I tre sono accusati di istigazione a delinquere finalizzata alla rivolta e minacce perpetrate nei confronti dei restanti ospiti del Cara. Durante loperazione compiuta ieri mattina, allinterno del struttura di accoglienza gli agenti della Digos hanno rinvenuto nascosti sotto mobili in disuso un borsone pieno di pietre e bastoni e tubi di ferro. Un ritrovamento che lascia presagire, secondo gli inquirenti, la volont di dar vita a unaltra insurrezione alla quale i suddetti capi stavano lavorando fomentando gli ospiti. L'insurrezione del primo agosto scorso al Cara di Bari non stata solo la conseguenza dell esasperazione degli ospiti stanchi di aspettare il riconoscimento dei propri diritti, ma stata una rivolta pianificata e organizzata da veri e propri capi. Per la procura di Bari quella che appariva inizialmente soltanto unipotesi investigativa ha trovato, in questi giorni di intense indagini condotte dalla Digos della Questura di Bari, una prima conferma e numerosi riscontri. In particolare, riferiscono i magistrati, i riscontri sono arrivati dalle dichiarazioni di alcuni testimoni e da quelle rese agli investigatori dai 28 immigrati che sono stati arrestati in flagranza di reato mentre era in corso la rivolta che stata caratterizzata da scontri con la polizia, e ha provocato decine di feriti tra le forze dellordine. Le indagini della Procura proseguono per accertare se i tre presunti promotori della rivolta di Bari facciano parte di ununica organizzazione che ha i suoi adepti sparsi nei vari centri per extracomunitari con lo scopo di fomentare insurrezioni sul territorio.

LA RIVOLTA A Bari il 1 agosto immigrati occupano binari della stazione

Altri cinquecento a Manduria In ricordo della nave Vlora


Migranti dirottati dopo lo sbarco a Lampedusa. La tendopoli non chiude pi
FULVIO COLUCCI
l MANDURIA. Sarebbe stato un grosso sollievo per tutti veder chiusa a Ferragosto la tendopoli di Manduria, dopo la partenza il 4 agosto degli ultimi 400 immigrati sbarcati alla base navale di Taranto a met luglio. Il segnale chiaro di un placarsi dellemergenza iniziata a gennaio sullonda delle rivoluzioni arabe e poi della guerra in Libia. Invece, nella mattinata di oggi, la nave Audacia della compagnia Grimaldi sbarcher al pontile di Chiapparo cinquecento immigrati, la met di quelli ospitati fino a due giorni fa nellisola siciliana di Lampedusa dove sono giunti dopo un viaggio drammatico nel Mediterraneo iniziato lasciando alle proprie spalle le coste libiche. Ad attenderli, come orranea del campo salvo poi fare marcia indietro precipitosamente qualche giorno dopo con larrivo di un migliaio di profughi da Lampedusa. E oltre un migliaio era il numero di profughi smaltito dalla tendopoli nellarco di tempo trascorso fra la met dello scorso mese di luglio e il 4 agosto, quando si pensava, appunto, che una pausa negli arrivi si potesse profilare in coincidenza con il ferragosto. Non stato cos, segno della grandezza e della complessit dellemergenza. Resta in piedi la questione del futuro del campo. Sar dismesso alla fine dellanno? Per ora agli immigrati toccher un ferragosto in tenda (per fortuna climatizzata) con lassistenza del personale delle associazioni umanitarie e del consorzio Connecting People che gestisce il campo.

SBARCO 91 A BARI IN COMUNE SCOPERTO UN SUO RITRATTO

celebrato il sindaco Dalfino

TENDOPOLI Il campo daccoglienza profughi a Manduria


mai prassi, ci sar il personale della Protezione civile, i funzionari della prefettura di Taranto, i sanitari del 118, le forze dellordine. Le operazioni di trasferimento su autobus si completeranno con il loro arrivo alla tendopoli di Manduria che di fatto, dallo scorso aprile, da quando cio fu creata dal nulla per reggere allurto della permanenza in Puglia di 3mila tunisini, non ha mai chiuso i battenti. Ironia della sorte, in un caso, a maggio, la protezioen civile decret, anzi, la chiusura tempo-

Si tenuta ieri mattina nella Sala Consiliare di Palazzo di Citt la cerimonia conclusiva del programma realizzato in occasione del ventesimo anniversario dello sbarco della Vlora nel porto di Bari. Lotto agosto del 91 arrivarono migliaia di albanesi a bordo di quella nave, stipata allinverosimile. Al termine di una rievocazione dellevento moderata dal direttore della Gazzetta Carlo Bollino, il sindaco Michele Emiliano ha scoperto un ritratto dellallora sindaco Enrico Dalfino. Era presente la moglie Anna e i suoi famigliari (nella foto di Luca Turi).

Marted 9 agosto 2011

PUGLIA E BASILICATA 9
ACCOLTO LAPPELLO DELLA PROCURA Il tribunale del Riesame di Bari ha ritenuto sussistente una rete che avrebbe agito dal 2005 al 2009 per controllare la sanit LE PROSSIME MOSSE Disposti i domiciliari, condizionando lesecuzione della misura alla eventuale autorizzazione da parte del Senato

SCANDALO SANIT
UNA NUOVA SVOLTA
GIOVANNI LONGO
l C un capo; ci sono i suoi pi stretti collaboratori; ci sono manager delle Asl che, nominati grazie a lui, rispondono alle sue indicazioni; ci sono gli imprenditori amici che si aggiudicano gare pilotate riconoscendo come contropartita voti e consenso elettorale. Potrebbero essere questi i punti fermi attorno ai quali si articola la motivazione che ha indotto il Tribunale del Riesame di Bari a ritenere sussistente unassociazione a delinquere che avrebbe agito dal 2005 fino al 2009 per pilotare nomine e appalti nella sanit pugliese e che avrebbe avuto come capo e promotore lex assessore regionale alla Salute Alberto Tedesco. Lordinanza, che ribalta la decisione del Gip, stata deposita ieri. Probabilmente oggi si conosceranno le motivazioni del provvedimento sollecitato dalla Procura e firmato dal presidente Francesca La Malfa e dai giudici a latere Ambrogio Marrone e Annachiara Mastrorilli. Facile ipotizzare che la filiera della presunta associazione si basi su quei punti ipotizzati dallaccusa e a questo punto condivisi dal Riesame. Un collegio di tre giudici, dunque, ha ribaltato il provvedimento con cui il gip del Tribunale di Bari lo scorso 23 febbraio aveva detto no allassociazione a carico di Alberto Tedesco. Il Riesame, accogliendo lappello della Procura firmato dai pm inquirenti Desire Digeronimo, Marcello Quercia e Francesco Bretone, ha anche disposto gli arresti domiciliari per Tedesco per la nuova imputazione, sospendendo per lesecuzione della misura alla eventuale autorizzazione da parte del Senato. Il parlamentare ha dieci giorni di tempo per impugnare

Tedesco era il capo Altra richiesta darresto


Ora accusato pure di associazione a delinquere
SANIT Alberto Tedesco, ex assessore pugliese, ora senatore iscritto al gruppo misto
tura che seguiva le sue indicazioni. Il Riesame si esprime solo su Tedesco, ma nel provvedimento farebbe riferimento anche agli altri presunti componenti della cabina di regia, alcuni dei quali sarebbero stati inviati da Tedesco in sua vece a fare indebite pressioni e raccomandazioni sui manager della Asl. Le indagini avrebbero dimostrato che la violazione dei principi di legalit non riguardavano solo le nomine dei primariucci, come emblematicamente definiti in una intercettazione riportata anche nellordinanza di custodia cautelare del 23 febbraio, ma investiva direttamente i vertici delle aziende sanitarie. Chi manovrava ed assumeva le decisioni era Tedesco, si apprende da fonti giudiziarie, ma poteva farlo soltanto in quanto poteva contare su una struttura di potere pronta ad eseguire quelle indicazioni. Se quella struttura di pubblici funzionari asserviti e disponibili a violare sistematicamente la legge non fosse esistita, Tedesco da solo non avrebbe potuto fare nulla, dallattribuzione di singoli posti di lavoro allassegnazione degli appalti.

LA REPLICA DEL SENATORE TEDESCO

Ma nel processo dimostrer la verit


l ROMA. Ora c' solo da attendere che la procura adotti il provvedimento di chiusura delle indagini e che si vada rapidamente al processo. Lo ha detto lex senatore del Pd, ora del gruppo Misto, Alberto Tedesco, commentando la decisione del Riesame di Bari che ha accolto il ricorso presentato dalla procura in cui si ipotizzava nei suoi confronti lassociazione a delinquere. Tedesco non sembra sorpreso della decisione presa dal Riesame: Non era improbabile - ha spiegato - essendosi il Riesame totalmente adeguato allimpostazione della procura. Ora, ha aggiunto Tedesco, si riapre nuovamente la possibilit di ricorrere in Cassazione, anche se per prendere una decisione dovr attendere di conoscere la motivazione di questa nuova ordinanza. E poi la procura dovr tornare a chiedere lautorizzazione a procedere al Senato, che non si espresso su questo capo daccusa. Aspetto il processo come atto doveroso, anche perch siamo arrivati al punto che si giudica sulla base delle indagini preliminari - ha concluso lex assessore alla Sanit della Regione Puglia - Spero che quando ci sar il processo vero ci sia lo stesso livello di attenzione. Sono convinto, non solo di chiarire, ma anche di dimostrare che alcuni fatti non sussistono e che altri non costituiscono reato

il provvedimento davanti alla corte di Cassazione. Qualora il provvedimento depositato ieri dovesse diventare definitivo, il Senato sar chiamato ad esprimersi una seconda volta sulla libert personale del senatore, gi salvato il 20 luglio scorso dai suoi colleghi . Per Tedesco la Procura aveva chiesto lautorizzazione a procedere allarresto per i soli reati di concussione, abuso dufficio, turbativa dasta e concorso in falso, ma il Senato, tra tante polemiche, aveva votato contro la richiesta. Secondo il Riesame sarebbe quindi fondata lipotesi della procura sulla progressiva creazione di una sorta di rete che si inizia a tessere con le nomine di direttori generali delle varie Asl di persone ritenute vicine a Tedesco. DallIrc-

cs di Castellana Grotte alla Asl di Lecce attorno a Tedesco e allassociazione di cui sarebbe stato al vertice, si sarebbe creato una sorta di gruppo di potere in grado di pilotare numerosi atti pubblici. Un rinnovo dei vertici della aziende (con la nomina di direttori sanitari e amministrativi) orientato in una prospettiva clientelare finalizzata ad ottenere un proprio consenso elettorale o indebite utilit nelle gare pubbliche da parte di imprenditori amici di Tedesco. Naturalmente, chi diventava dirigente grazie al capo doveva occuparsi della cosa pubblica in violazione della legge e secondo gli ordini impartiti da Tedesco. Cera Tedesco, regista della cabina e in grado di intervenire nelle procedure di nomina e cera una strut-

10 PUGLIA E BASILICATA

Marted 9 agosto 2011

POLEMICA A MEDICINA
DOPO LA DENUNCIA DEL PRESIDE

IL MUES CONTRATTACCA I dipartimenti di ricerca non stimolano lattivit scientifica e le sedi decentrate sono usate per elargire nuovi posti da primario

STRADE SENZA USCITA Altro problema lassenza del supporto burocratico agli studiosi che cercano finanziamenti: non esistono uffici specifici

Bari, istituzioni contro la ricerca


I medici universitari: spianato il terreno ai fannulloni, fondi scarsi e mal gestiti
LUCA BARILE
l BARI. I fannulloni della ricerca esistono, ma sono le istituzioni che gli spianano il terreno. I medici universitari sanno che lattivit scientifica malata, come ha rivelato nei giorni scorsi il preside della facolt di Medicina di Bari, Antonio Quaranta (il 47% dei ricercatori non ha pubblicato nemmeno un lavoro sulle riviste internazionali, ndr), ma per i camici bianchi dellAteneo bisogna denunciare le cause del declino, per proporre soluzioni. I fondi per la ricerca, innanzitutto, sono sempre pi scarsi e lUniversit li distribuisce male. I dipartimenti di ricerca, poi, non stimolano lattivit scientifica e le sedi decentrate sono utilizzate per elargire nuovi posti da primario, anzich migliorare lassistenza sanitaria e la ricerca sul territorio. Lo sostiene il Mues (Medicina universitaria e sanit), lorganizzazione a cui aderisce buona parte dei docenti medici convenzionati con il servizio sanitario, che prestano servizio presso il Policlinico, oltre a svolgere le attivit didattiche nella facolt di Medicina. In una condizione di drastica ristrettezza di fondi pubblici, la nostra universit, e la facolt in particolare, non hanno reinventato strumenti e progetti spiega il professor Piero Nazzaro, presidente del Mues - rimandando la ricerca ad un atto di coscienza e capacit individuali, senza valorizzare lintero sistema. Mancherebbe, insomma, la cultura della ricerca e la strategia per applicarla. Lassociazione dei medici universitari, infatti, sostiene che lAteneo dovrebbe concentrare i pochi fondi disponibili per la ricerca (che sono stati tagliati per sistemare un bilancio con un deficit di 20 milioni di euro, ndr) su un numero determinato di progetti validi, onde evitare di disperderli. Su questo tema, il prorettore dellUniversit di Bari, Augusto Garuccio, ha annunciato che da questanno riceveranno i contributi solo i gruppi di lavoro che avranno ottenuto un giudizio positivo nelle valutazioni Prin, progetti di interesse nazionale, o in ambito europeo. Altro problema, sempre secondo il Mues, lassenza del supporto burocratico agli studiosi che cercano finanziamenti. La compilazione della documentazione, infatti, richiede molta precisione, ma nellAteneo non esistono uffici specializzati per la sottoscrizione dei progetti finanziabili, dichiara Nazzaro. I docenti sono in gran parte soli di fronte al carico burocratico spiega e i dipartimenti sono stati costituiti, in grandissima parte, senza programmi di mutuo sviluppo, ma su base personalistica. La mancata strategia dellUniversit sulla ricerca, secondo il Mues, evidente anche nei rapporti con il Policlinico, perch lassociazione definisce miopi entrambe le amministrazioni. In questa situazione, conclude Nazzaro, la ricerca affidata alla volont individuale, o di pochi gruppi, con il risultato della riduzione della produttivit e lesclusione di chi dovrebbe essere incoraggiato e responsabilizzato.

I nodi del caso La polemica di agosto


scoppiata in questo agosto bollente la polemica dei ricercatori fannulloni che sta infiammando ormai da giorni il mondo universitario e non. Tutto incominciato con un durissimo intervento del preside della facolt di Medicina di Bari, Antonio Quaranta, lanciato dalla Gazzetta, che ha stigmatizzato i dati Censis secondo i quali il 47% dei ricercatori non pubblica alcun testo di studio, e cos molti ordinari e associati. Lex preside Paolo Livrea ha difeso i ricercatori, costretti a tamponare molte ore di lezione, ma alcuni ricercatori hanno accennato anche a un mea culpa.

LABORATORI A RUMORE Prosegue la polemica, nata sulle pagine della Gazzetta, sui presunti imboscati della ricerca nella facolt di Medicina e Chirurgia di Bari. Luminari, responsabili, come i chiamati in causa stanno rinfocolando il dibattito
.

IL SEN. LETTIERI

Ambulanze senza sanitari Vendola e Fiore si muovano


l Il senatore Del Pdl Luigi d'Ambrosio Lettieri, segretario della Commissione Sanit di Palazzo Madama interviene sulla drammatica questione 118: Dopo i medici, ora tocca agli infermieri scendere dalle ambulanze medicalizzate del 118. La denuncia della Federazione italiana medici di medicina generale purtroppo non ci trova sorpresi, ma certamente ci trova al suo fianco nel mettere in campo ogni strumento utile per ripristinare un diritto fondamentale. Non siamo sorpresi - continua il senatore - perch da tempo che stiamo lanciando l'allarme rosso sui livelli essenziali di assistenza sanitaria ormai ridotti ai minimi termini per i cittadini pugliesi: siamo di fronte al frutto avvelenato di politiche della salute adottate dal governo regionale senza un respiro strategico e soprattutto prive di qualsiasi fondamento

sostanziale legato ai fabbisogni, ma solo rispondenti alla necessit di far fronte al debito finanziario in cui sprofonda il sistema sanitario regionale. Ma il rimedio tirato fuori dal cilindro del centrosinistra - stigmatizza D'Ambrosio Lettieri - si rivelato peggiore del male. Come evidente, le sforbiciate effettuate a casaccio sugli ospedali pugliesi e la sistematica dismissione della sanit pubblica, ma non di meno di quella privata, ha portato ad una situazione paradossale come quella delle ambulanze medicalizzate del118 senza medici e infermieri, che devono coprire il servizio negli ex ospedali, divenuti, per effetto del piano ospedaliero, Punti di primo Intervento territoriali. Occorre intervenire immediatamente - dice il senatore del centrodestra per evitare che si verifichino tragedie annunciate, tanto pi in un momento particolare come quello estivo. Ci risulta, infatti, che il servizio di emergenza urgenza del 118 di localit ad alta affluenza turistica, con una popolazione raddoppiata rispetto al normale periodo invernale, come Polignano, sia sguarnito di personale adeguato alla prestazione richiesta. Auspichiamo, dunque, un immediato interessamento del presidente Vendola e dell'assessore Fiore alla questione.

Marted 9 agosto 2011

CRONACHE ITALIANE 11
APPELLO AL MINISTRO Il sindacato chiede pi telecamere e custodi. Pioggia di accuse sul sindaco di Roma, analisi sul barattolo-ordigno

FALSA BOMBA A ROMA


SCOPPIA LA POLEMICA

Vogliamo pi sicurezza Colosseo senza controlli


La Uil: tanti monumenti terra di nessuno. Il Pd contro Alemanno
l ROMA. Anche se era solo un innocuo barattolo - che verr comunque sottoposto ad analisi - quello collocato dentro il Colosseo riuscito per ad alzare un polverone sulla sicurezza di uno dei pi celebri monumenti al mondo, visitato ogni anno da oltre 5 milioni di persone. Il giorno dopo lallarme per la bomba (sulla quale si indaga puntando al mitomane) nel cuore della citt eterna esplosa una polemica tra l'Amministrazione comunale e il ministero dei Beni Culturali su chi deve controllare e come il celebre Anfiteatro Flavio. Dal Campidoglio ricordano che il loro territorio dazione si limita allesterno del monumento, dove sono collocate le telecamere che domenica erano in funzione. A quanto si apprende, gli occhi elettronici esterni sono soltanto due e si trovano allaltezza dellomonima stazione della metropolitana. I flussi video di queste telecamere sono monitorati dalla Polizia di Roma Capitale nella Sala Sistema Roma ha sottolineato il delegato del sindaco per la Sicurezza, Giorgio Ciardi. La sicurezza allinterno invece competenza del Mibac e lunica cosa certa che i metal detector, installati dieci anni fa sulla scia emotiva dellattentato alle Torri Gemelle, sono stati disattivati. Il sottosegretario ai Beni Culturali Francesco Giro vorrebbe l'isola del Colosseo ovvero perimetrare larea con una cancellata e dei varchi, creare il parco del Colosseo, piazzare telecamere allinterno ma anche allesterno del monumento, e i metal detector utilizzarli non a ridosso ma ai varchi della cancellata. Nel frattempo, ha aggiunto, chiederemo subito alla azienda concessionaria dei servizi aggiuntivi di potenziare la vigilanza e le telecamere ma sarebbe anche bene che il sindaco convochi una riunione del comitato provinciale della sicurezza e ordine pubblico per una sessione ad hoc sul caso Colosseo. Su questo da parte del sindaco di Roma Gianni Alemanno nessuna risposta, ma per lui parla una lettera che ha inviato ieri al ministro per i Beni e le Attivit culturali Giancarlo Galan e al prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro in cui chiede listituzione di un tavolo tecnico di coordinamento della vigilanza. Da Giro immediata la replica:

Indiscrezioni sul delitto Corrao a Trapani Lex senatore del Pci era in intimit col domestico 21enne che lha sgozzato .
GIBELLINA (TRAPANI). Lo ha aiutato a fare il bagno come tante altre volte, ma quando lex senatore del Pci Ludovico Corrao andato in camera da letto per vestirsi lo ha tramortito con una statuetta in avorio e lha sgozzato con un coltello, staccandogli quasi la testa. Quindi uscito dalla stanza, ma prima di telefonare ai carabinieri per confessare il delitto tornato nellappartamento e ha infierito sul cadavere, tagliando le vene ai polsi e colpendolo al torace. il racconto che Saiful Islam, il domestico di 21 anni reo-confesso e indagato per omicidio volontario, ha fatto agli investigatori che lo hanno ascoltato per diverse ore nel tentativo di capire qual il movente dellomicidio dellex sindaco di Gibellina (Tp) di 84 anni, ucciso nella sua camera da letto nel baglio che ospita la Fondazione Orestiadi, di cui era presidente. L'assassino, che ora rinchiuso nel carcere di Marsala (Tp), ha raccontato che dopo avere colpito a morte il suo datore di lavoro avrebbe pensato al suicidio, tentando di farsi investire da alcune auto, ma senza riuscirci. Tra lex senatore del Pci e il domestico, secondo quanto trapela, c'era intimit. Corrao lo aveva assunto due anni fa e il ragazzo viveva in un appartamento attiguo. I due passavano molto tempo insieme, passeggiando sottobraccio a Gibellina e ad Alcamo. Nei giorni scorsi avevano avuto dei diverbi.

FALSO ALLARME Allarme bomba al Colosseo. Il presunto ordigno era in realt un barattolo di acqua ragia, riempito a met con una batteria da nove volts da cui fuoriuscivano due fili elettrici. A far scattare l'allarme sono stati alcuni turisti che hanno notato il pacco sospetto
.

CONTESTATI CASI DI CORRUZIONE

P3, indagini chiuse Verdini promotore


Anche DellUtri a rischio processo
l ROMA. Tra i promotori di una associazione segreta che avrebbe operato per influenzare pezzi dello stato c'erano anche il coordinatore del Pdl, Denis Verdini e il senatore, sempre del Popolo della Libert, Marcello DellUtri. quanto sostengono il procuratore aggiunto di Roma Giancarlo Capaldo e laggiunto, Rodolfo Sabelli, che ieri hanno notificato alle parti latto di chiusura indagine sulla cosiddetta P3. Si tratta delliniziativa che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio. Con Verdini e DellUtri sono indagate 20 persone tra cui l'imprenditore Flavio Carboni, Arcangelo Martino, ex assessore comunale di Napoli, e lex giudice tributario Pasquale Lombardi. Rischiano il processo anche il governatore della Sardegna, Ugo Cappellacci, lex sottosegretario alleconomia, Nicola Casentino e il parlamentare del Pdl, Massimo Parisi, coordinatore della Toscana. Tra gli indagati non figura pi il nome dellattuale sottosegretario alla Giustizia, Giacomo Caliendo. Nellinchiesta il reato di associazione a delinquere e violazione della legge Anselmi sulle societ segrete viene contestato a Verdini, DellUtri, Carboni ed altre 11 persone. Netta la difesa di Verdini. Stupisce ed surreale, che lonorevole Verdini venga oggi ritenuto tra i promotori dellasserita associazione segreta, quando tutti gli atti e le intercettazioni in possesso della difesa dimostrano esattamente il contrario, scrivono in una nota gli avvocati Franco Coppi e Marco Rocchi. Per la procura di Roma si in presenza di unassociazione per delinquere diretta a realizzare una serie indeterminata di delitti di corruzione, abuso dufficio, illecito finanziamento diffamazione e violenza privata caratterizzata, inoltre, dalla segretezza degli scopi e volta a condizionare il funzionamento di organi costituzionali e di rilevanza costituzionale.

Alla proposta del sindaco Alemanno rispondiamo certamente di s aggiungendo per che esiste gi un coordinamento fra il Comune e il Governo rappresentato, come noto, dal Prefetto e dal suo ufficio territoriale che qui a Roma ha dato gi ottimi frutti. Ma chi lavora al Colosseo non ha dubbi, il monumento ormai terra di nessuno anche perch gli addetti alla vigilanza sono sotto organico. Chiunque sostengono pu portare allinterno qualsiasi cosa, quindi anche oggetti pericolosi. A volte sono stati trovati turisti che portavano via mattoncini, piccoli pezzi dellanfiteatro, e c' anche chi monta indisturbato sui monumenti per fare le foto. Intanto dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma smorzano i toni: I riscontri tempestivamente effettuati al Colosseo non hanno posto in evidenza alcuna situazione di allarme. Mentre

per il commissario straordinario per l'archeologia di Roma Roberto Cecchi, che anche segretario generale del ministero dei beni culturali, con il grande restauro finanziato dalla Tods di Diego Della Valle con 25 milioni di euro prevista per il Colosseo anche la messa a norma e limplementazione degli impianti. JACCUSE DELLA UIL - Non riguarda solo il Colosseo il tema della sicurezza. Dalle Gallerie dellAccademia di Venezia al Foro Romano, il problema dato anche da sistemi di sorveglianza vecchi e da un numero di custodi insufficiente. Lo denuncia la Uil dei beni culturali, che sottolinea come la situazione della sicurezza dei beni culturali sia in realt estremamente diversificata in Italia. E che i sistemi di sicurezza siano obsoleti lo pensa anche il direttore valorizzazione del ministero Mario Resca.

TRAGEDIA COME A BARI

DROGA ATTRICE IN DOCUFICTION

Napoli, bambino Donna capo-pusher muore schiacciato mai in carcere da porta di calcetto perch sempre incinta
l NAPOLI. Si arrampicato ad una porta di un campo di calcetto per recuperare il pallone, quando la struttura gli crollata addosso: morto cos, laltra sera, a Bacoli (Napoli) un bimbo di 10 anni. Il bimbo stava insieme con i genitori nellagriturismo Fondi di Baia. Stava giocando nello spazio riservato al calcetto, secondo le testimonianze dei genitori e di alcuni presenti, quando si sarebbe arrampicato ad una porta del campo per recuperare il pallone che era rimasto incastrato nelle maglie della rete. La porta non ha retto ed caduta sul bimbo. Il proprietario dellagriturismo ha affermato che la struttura era a norma. Intanto sulla dinamica dellincidente indagano la polizia e i carabinieri. Il Codacons intanto chiede pi controlli sul versante della sicurezza nelle strutture agrituristiche. Secondo lassociazione c' una generale tendenza a considerare che, trattandosi di ambiente agreste e genuino, le norme di sicurezza si possano anche trascurare. Niente di pi sbagliato. l ROMA. Era il capo di unorganizzazione di spacciatori e aveva recitato anche in docufiction sulla realt del degrado delle periferie romane e, in 7 anni, ha avuto 5 figli. A causa della sua quinta maternit finita ora agli arresti domiciliari perch incinta di un bimbo di 4 mesi, un po come Sofia Loren nel film Ieri, oggi e domani. Oscilla tra fiction e realt la storia di Maria, la ventinovenne romana boss della banda di pusher sgominata oggi dopo un blitz della polizia a Roma, nel residence Bastogi, durante loperazione Up and down. Cinque gli arresti e 8 le persone indagate. La donna gi denunciata in passato per reati legati alla droga gestiva tutti i suoi uomini, compreso il marito, impartendo le direttive. Luomo, conosciuto con il soprannome di Bibo, vendeva la cocaina acquistata e tagliata dalla donna, mentre altri due avevano il compito di comprare la droga da fornitori esterni per conto del capo. A fiancheggiare l'organizzazione c'erano anche alcuni residenti del comprensorio.

12 ESTERI

Marted 9 agosto 2011

NOTTI DI VIOLENZA
LA POLIZIA SOTTO TIRO
l PECKHAM (LONDRA). Terza notte di rivolte e fiamme a Londra. Il tam-tam corre sulla rete e nei diversi quartieri della capitale le violenze si moltiplicano, da nord a sud, Peckham, Croydon, Clapham, Hackney e c' il timore che la lista si allunghi. Il premier Cameron interrompe le vacanze in Toscana e rientra a Londra dove oggi presieder una riunione durgenza. Almeno 225 persone sono state arrestate e 25 sono state ufficialmente incriminate in seguito ai disordini. Lo ha annunciato nel pomeriggio il ministro dellInterno, Theresa May An. che lei ha interrotto le vacanze ed gi rientrata nella capitale britannica. I nuovi scontri a Londra sono scoppiati ieri sera nella periferia Est e Sud. Edifici e macchine sono stati dati alle fiamme da gruppi di rivoltosi che si sono scontrati con la polizia. A testimoniare l'inferno di fuoco sono le immagini mandate in onda dalla Bbc, Sky e altre tv che hanno mostrato raccapriccianti incendi con i pompieri che cercavano di sedarli. E non sono mancati i saccheggi, come scrive la Bbc online, nella periferia sud di Londra dove decine di persone hanno depredato alcuni negozi dove erano state rotte le vetrine. Mi sento impotente. Tutto quello che posso fare scattare foto e chiamare la polizia. Ma appena gli agenti si muovono i ragazzi assaltano unaltra zona del rione, ha detto allAnsa Rowenna Devies, giornalista del Guardian e consigliere comunale della circoscrizione di Peckham. Diversi negozi sono stati assaltati, per la strada si sente lodore acre del fumo e per quasi unora le barricate hanno impedito agli agenti di avanzare. Poi pesanti sassaiole. Pi che schermaglie insomma. Ma se qui la situazione, dopo ore di tensione (una casa stata data alle fiamme) e di cariche della polizia, sembrava piano piano tornare sotto controllo, la stessa cosa non si pu dire per gli altri quartieri della capitale. Ad Hackney un fotografo sembra sia stato picchiato da quattro ragazzi incappucciati. E scene di vera guerriglia urbana hanno avuto luogo presso un falansterio del rione, in Pembury Estate, dove la polizia aveva appena fatto irruzione. A Croydon, periferia sud di Londra, invece, sono stati provocati gravi incendi. Peter Truman, reporter del Guardian, ha raccontato alla Bbc che la gente di Croydon si chiusa in

LA DIRETTA
VIDEO SULLA RIVOLTA A LONDRA . Sul tuo telefonino un filmato sulla rivolta nei quartieri periferici di Londra. Istruzioni a pag. 27.

I luoghi degli scontri


Enfield

Sabato notte

Domenica notte

Ponders End

LONDRA
Oltre 200 arresti Chingford Mount

35 agenti feriti
Tottenham Walthamstow Wood Green Tottenham Hale Retail Park Gioved 4 agosto Il 29enne Mark Duggan, padre di quattro gli, ucciso in uno scontro a fuoco con la polizia

LA RIVOLTA Unimmagine dei disordini nel quartiere di Tottenham a Londra celebre per la sua grande squadra di calcio

L ONDRA
Islington

Oxford Circus

Brixton
.

Fonte: BBC

ANSA-CENTIMETRI

Londra, dilaga la rivolta nei quartieri di periferia


Violenti disordini anche ieri notte. Cameron rientra dallItalia
casa e che la reazione della popolazione di fronte a questi disordini di shock totale. E come se non bastasse sono partiti i primi incidenti a Birmingham. Un gruppo di persone ha attaccato alcuni negozi, tra cui un forze. La polizia stata comunque fortemente criticata gi ieri per non essere riuscita a proteggere negozi e propriet private dalla violenza dei teppisti. Ma non solo: sotto esame anche l'operazione in cui rimasto ucciso Mark Duggan, il giovane freddato gioved scorso dagli agenti che cercavano di arrestarlo. La pallottola rimasta conficcata nella radio di unauto della polizia sarebbe infatti stata sparata non dalla vittima, ma da un agente. Secondo un esame iniziale, il proiettile era infatti ad espansione, di un tipo in dotazione alla polizia. Se cos fosse, la versione iniziale di Scotland Yard secondo cui gli agenti avrebbero risposto al fuoco di Duggan verrebbe contraddetta e, di conseguenza, potrebbe aumentare il rischio di futuri disordini. Questa mattina David Cameron presieder lunita di crisi Cobra, una riunione durgenza per fare fronte ai disordini. Il premier avr poi incontri con il ministro dellInterno Theresa

Il calciatore Cudicini In quelle strade ho sempre paura


Da 12 anni residente a Londra, Carlo Cudicini conosce bene le zone di Tottenham, e le descrive non rassicuranti gi prima che si trasformassero in teatro di guerriglia urbana come nelle ultime due notti. Dopo dieci anni con la maglia del Chelsea, lex n.1 della nazionale italiana under 21 dal 2009 gioca per il Tottenham, il cui stadio White Hart Lane si trova proprio nella zona nord-est della capitale britannica. Gli Spurs sono anche la squadra-simbolo della comunit ebraica di Londra, da cui vengono molti suoi dirigenti. Ci alleniamo fuori Londra ma ogni due settimane, in occasione delle partite casalinghe, ci vado il racconto del portiere italiano -. Certo, quando giochiamo noi c' sempre molta gente per le strade. E non si respira alcuna tensione anche grazie alla polizia presente. Ma quando mi capitato di passare per quelle vie la sera, non posso proprio descrivere quell'area come tranquilla. Sono rimasto sorpreso e dispiaciuto, per quanto visto in tv, non una bella pubblicit per Londra che ha sempre avuto la fama di citt aperta e tollerante, dove le culture e le religioni differenti sanno convivere pacificamente.

BILANCIO DRAMMATICO
Arrestati almeno 225 facinorosi, feriti decine di poliziotti, a fuoco case e auto
McDonalds in pieno centro, rompendo le vetrine e rubando merce nella storica area di Colmore Row. Dal primo pomeriggio la polizia mobilitata nei quartieri centrali della citt con un enorme spiegamento di

SCOTLAND YARD RISCHIA


La polizia sottaccusa per luccisione del nero e per non aver fermato la ribellione
May e il capo della polizia. Fonti del governo, citate dalla Bbc, hanno affermato che il premier ha interrotto la sua vacanza perch la situazione questa sera chiaramente peggiorata.

venuto a mancare allaffetto dei Suoi cari allet di 66 anni

Giuseppe Dammacco
Commerciante
Ne danno il triste annuncio la moglie ROSA, le figlie TIZIANA con MARIO, DANILA con LUCIANO e ladorato nipote VALERIO, il fratello ANTONIO, la suocera, i cognati, i nipoti e parenti tutti. Il rito funebre sar celebrato oggi 9 agosto alle ore 11,00 nella Chiesa di San Rocco, muovendo dalla Cappella del Policlinico. Bari, 9 agosto 2011
Humanitas Marco Trani & Potere via Calefati, 224 - Bari tel. 080/521.23.34 Associato Funeral Center

PINO e ILDA VITI partecipano commossi allimmenso dolore di Rosa, Tiziana, Mario, Danila, Luciano e Valerio per limprovvisa scomparsa del carissimo

Pino Dammacco
Bari, 8 agosto 2011 Allet di 99 anni si spenta la

N.D.

Chiarina Pucci ved. Catani


Madre e moglie esemplare
Addolorati ne danno il triste annuncio i figli VITTORIO con ELISA, MARIELLA con PEPPINO e gli adorati nipoti PAOLA, MARIACHIARA, ITALO e FABRIZIO con SARA e il piccolo GIUSEPPE. Il rito funebre sar celebrato oggi alle ore 17,00 presso la Chiesa di S. Francesco in piazza Garibaldi. Bari, 9 agosto 2011
Humanitas Marco Trani & Potere via Calefati, 224 - Bari tel. 080/521.23.34 Associato Funeral Center

Costernati ed increduli per la dipartita dellamico fraterno

Gli amici GIAMBATTISTA e ANGELA ANGIULI, PINUCCIO e FRANCA CACCURI, TONI e MARIA FRANCA BLASI, ANTONIO e GABRIELLA ROSATO, LELE e LUCIANA MITOLO, PINO ed ELVIRA VALENTINI, ANTONIO e NILDE ELIA, VITTORIO e MINA MASIELLO, NINO e ANNA CARBONE, GUGLIELMO CANTARELLI, ANNAMARIA CARBONELLI, MINO e MARIA TARSIA, ALDO e LUCIANA ALBRIZIO, RENATO e GISELLA BORTONE, AGOSTINO ed ANNAMARIA SISTO, CARLA PASCULLI, GIOVANNA NARDILLI, RITA ed ENZO PRESICCI, CARLA QUARANTA, PASQUALE e FLORA DI CIOMMO, MARIA LUISA CHIAYA, SALVATORE ed ORSOLA TARTARO, sono affettuosamente vicini alla cara Mariella ed ai suoi familiari per la grave perdita della adorata mamma

venuta a mancare allaffetto dei Suoi cari

Il CENTRO STUDI GIURIDICI M. De Pietro ricorda la figura del Cavaliere del Lavoro

Rosa Gagliardi ved. Stea


Ne danno il triste annuncio i figli, le nuore, i nipoti ed i parenti tutti. Una prece. Il rito funebre sar celebrato oggi 9 agosto alle ore 17,30 nella Chiesa di S. Maria delle Vittorie. Bari, 8 agosto 2011
On. Fun. di Pacucci Leonardo via S. Cagnazzi, 7 ang. G. Petroni Bari Tel. 080/504.11.72 Associato Funeral Center

Antonio Filograna
associandosi al cordoglio della famiglia e dellintera comunit salentina. Ha dato il Suo forte sostegno alle iniziative culturali del Centro, cui ha voluto legare in modo duraturo il nome della Sua Fondazione. Con raro impegno ha contribuito alla trasformazione socio-economica del Salento manifestando non comune intelligenza imprenditoriale. Lecce, 8 agosto 2011 Il Presidente BENITO BENEDINI, i COMPONENTI del Consiglio Direttivo e tutti i COLLEGHI della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, profondamente rattristati, partecipano al dolore dei familiari per la scomparsa del Collega

MARCO BRONZINI, SERGIO BRUNO, GIUSEPPE CAFARO, ALESSIA CAGNANO, MICHELE DE BENEDICTIS, ENRICO DE TUGLIE, GIUSEPPE FORTE, MASSIMO LA SCALA, PASQUALE PUGLIESE, ROBERTO SBRIZZAI, FRANCO TORELLI, MICHELE TROVATO, partecipano con profonda commozione allimmenso dolore che ha colpito lamica e collega Maria Dicorato per la perdita dellamato padre

Filippo Dicorato
Bari, 8 agosto 2011 MICHELE DI GIOIA partecipa commosso al lutto per la scomparsa del caro cugino

Michele
Capurso, 9 agosto 2011 1983 9 Agosto 2011

Pinuccio
siamo vicini a Rosa, Tiziana e Danila. PEPPINO, FRANCA, GERMANA e RICCARDO CASSANO. Bari, 9 agosto 2011 MICHELE e ANTONELLA partecipano al dolore di Rosa, Tiziana e Danila per la perdita del caro

N.D.

Chiara Pucci Catani


Bari, 9 agosto 2011 A tumulazione avvenuta: scomparso improvvisamente allaffetto dei Suoi cari il

La BRACCO MICHELE RAPPRESENTANZE partecipa al dolore della famiglia Filograna per la perdita del

Donato Lacalendola
Con infinito amore i Tuoi cari.

Cavaliere

Cavaliere del Lavoro

Antonio
grande maestro nella vita e nel lavoro. Bari, 9 agosto 2011 PASQUALE CORLETO con affettuoso rimpianto ricorda

Antonio Filograna
protagonista dello sviluppo nel settore dellindustria calzaturiera in Italia e allestero. Roma, 8 agosto 2011 Il presidente del Gruppo Villa Maria, ETTORE SANSAVINI, e la CASA di CURA Citt di Lecce Hospital, sono vicini alla famiglia Filograna per la scomparsa del cavaliere

Dott.

Pinuccio
Bari, 9 agosto 2011 Spero che il Signore Ti accompagni con la Sua mano benedetta verso il Paradiso Ciao

Il PRESIDENTE, il CONSIGLIO di AMMINISTRAZIONE, il COLLEGIO dei REVISORI ed i COLLABORATORI del Consorzio Rosa Marina di Ostuni partecipano commossi al dolore del consigliere Mariella Catani Tamburino per la scomparsa della cara mamma

Arturo Capozzi
nato a Matera
Ne danno il doloroso annuncio la moglie BIANCAROSA, i figli SANDRA e MIMMO, gli adorati nipoti MIMMO e ALESSANDRO, i cognati LORIS, ANGELO, VINCENZO e CARLA. I familiari Lo ricordano a quanti Lo stimarono e Gli vollero bene. Fasano, 8 agosto 2011

Antonio Filograna
esemplare espressione di tenacia e di amicizia autentica. Lecce, 8 agosto 2011

Pinuccio
lamico Tuo fraterno PEPPINO. Bari, 8 agosto 2011

N.D.

Chiara Pucci Catani


Ostuni, 9 agosto 2011

Antonio
Lecce, 8 agosto 2011

Marted 9 agosto 2011

ESTERI 13
LA DIRETTA
. VIDEO DALLAFGHANISTAN Sul tuo telefonino un filmato sullattacco allelicottero Usa in Afghanistan. Istruzioni a pag. 27.

AFGHANISTAN
LA GUERRA SENZA FINE

Lelicottero americano caduto in una trappola


La strage di soldati Usa: dai talebani diffusa falsa informazione
l KABUL. La ferita provocata dallincidente avvenuto sabato nella provincia afghana di Maidan Wardak, in cui un elicottero Chinook precipitato causando la morte di 30 militari americani e sette afghani, stenta a rimarginarsi mentre fonti governative afghane anonime suggeriscono che i vertici della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) sarebbero caduti in una trappola di un comandante talebano. Il Pentagono ha definito labbattimento dellelicottero un incidente eccezionale che non cambia il corso del conflitto, ma il nervosismo nel quartier generale a Kabul della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) in questi giorni alle stelle, a stento celato dal riserbo a lungo mantenuto sulla vicenda dai responsabili delle comunicazioni. In una conferenza stampa ieri il portavoce dellIsaf, generale Carsten Jacobson, non ha potuto evitare le domande sulla perdita del Chinook e di un intero reparto di teste di cuoio dei Navy Seals, ammettendo che il distretto di Syadabad dove avvenuto lincidente non era libero da insorti, ma rifiutandosi di accettare, essendo in corso uninchiesta, l'ipotesi di un attacco nemico. Pi tardi, di fronte alla ricostruzione dellaccaduto offerta dai media, la stessa Forza ha diramato un comunicato in cui ha sostenuto che stando ai resoconti, contro lelicottero che trasportava i militari americani e le truppe di assalto nella zona dove era in corso uno scontro fra Isaf e insorti, da questi ultimi stato sparato un razzo RPG.

Amici per la pelle. Sempre insieme, dal liceo fino alla morte: venivano dalla stessa citt, e avevano fatto la stessa scelta di vita due dei 22 Navy Seal morti in Afghanistan sabato sull'elicottero che si schiantato al suolo con 38 militari americani e afghani a bordo, probabilmente abbattuto da un razzo degli insorti, i talebani. Partendo da Shreveport, una cittadina della Louisiana, Robert Reeves e Jonas Kelsall erano passati per lo stesso massacrante addestramento per diventare lelite dellelite della marina Usa, per entrare nel Team 6. Cio la stessa unit che non a caso stata scelta per compiere il raid in cui la notte del primo maggio stato ucciso in Pakistan Osama Bin Laden. Un successo storico, che stato celebrato in grande stile dagli Usa e dai loro alleati; e invece con grande discrezione dai Seal, da sempre abituati a non apparire, abituati alla segretezza delle loro azioni. E anche dei loro lutti.

Erano nel team delle azioni speciali Due Navy Seals sempre insieme dal liceo fino alla morte in quel velivolo .

CHINOOK Lelicottero da trasporto truppe adoperato dalle Forze armate Usa

I DIMOSTRANTI UCCISI

Condanne arabe sul regime siriano


Da imam e monarchie del Golfo
l BEIRUT. Ai leader occidentali e a quelli arabi del Golfo che in modo sempre pi netto invocano la fine della repressione militare attuata da quasi cinque mesi dalle autorit di Damasco contro i manifestanti anti-regime, il presidente siriano Bashar al Assad ha risposto ieri, destituendo il ministro della difesa e nominando al suo posto lattuale capo di Stato maggiore dellesercito. Il cambio ai vertici della struttura di facciata dellapparato militare giunge alla vigilia dellannunciata visita a Damasco del ministro degli esteri turco, Ahmet Davutoglu, latore non solo dellavvertimento di Ankara (il premier Tayyip Erdogan ha perso la pazienza), ma anche di quello degli Usa. Altri alleati degli Stati Uniti si stanno muovendo allunisono: i governi saudita, del Kuwait e del Bahrein hanno annunciato di aver richiamato in patria i rispettivi ambasciatori in Siria. Agli appelli e alle condanne si unita per la prima volta dal Cairo la voce del rettore delluniversit di al Azhar, la maggiore autorit religiosa sunnita.

Ma un funzionario governativo afghano si spinto molto oltre, formulando una versione pi spinta e sostenendo non solo che l'elicottero stato abbattuto, ma che caduto in una trappola tesa da un capo dei talebani, Qari Tahir. Questi, ha aggiunto la fonte, avrebbe fornito false informazioni agli americani assicurandoli che insorti di alto livello erano radunati in un complesso di edifici. Il capo talebano ha proseguito il responsabile conosceva la rotta che avrebbe seguito lelicottero per entrare nella valle e quando questo arrivato stato fatto segno a

tiri di razzi e di armi moderne anti-aeree che lo hanno abbattuto. I talebani avevano rivendicato lazione quasi immediatamente, e ieri nella loro pagina Internet hanno ricordato che nelle ultime 48 ore due elicotteri degli invasori sono stati distrutti e altri due danneggiati e costretti ad atterraggi di emergenza. Intanto lIsaf ai fini dellinchiesta ha dispiegato un gran numero di militari nella Valle di Tangi che, assicurano i media afghani, letteralmente assediata da truppe americane. Maurizio Salvi

MARTED 9 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 14

Marted 9 agosto 2011

SPECIALE BISCEGLIE 15
Ci saranno anche appuntamenti classici con l'orchestra filarmonica di Udmurtia e il coro del teatro lirico di Cracovia Riflettori accesi sulla politica con Enrico Letta con L'Europa finita e Clemente Mastella con Non sar Clemente

NOTTI DI NOTE
E DI LETTURE DI LIBRI

Musica dal vivo dai Mod a Dolcenera


Lestate biscegliese non si fa mancare nulla Sono tanti e diversi gli eventi in programma
l Le scogliere ed i ciottoli color confetto bagnati dal mare cristallino fungono da tappeto per l'accoglienza di bagnanti e turisti a Bisceglie. A pelo d'acqua nel porto turistico si riflettono i contorni architettonici del caratteristico centro storico, dove svetta la cattedrale romanica dalla quale, ieri 7 agosto, uscita la tradizionale processione con i busti argentei dei santi Mauro, Sergio e Pantaleone, protettori di Bisceglie. Culto e devozione che si tramandano da otto secoli. Ad accompagnare i tre santi martiri tra la folla festante, nel tripudio dell'illuminazione artistica e con l'atmosfera musicale delle bande da giro, c'erano anche il cardinale Francesco Monterisi, arciprete delle basilica papale di San Paolo fuori le mura, e il dott. Donato Marra, segretario generale della presidenza della Repubblica che oggi 8 agosto nell'aula consiliare ricever la cittadinanza onoraria del Comune di Bisceglie dal sindaco Francesco Spina. Stasera si potr assistere ad una spettacolare gara di fuochi d'artificio sul mare. QUest'anno la festa dedicata agli emigrati, con iniziative specifiche. Ma l'estate biscegliese soprattutto movida sul lungomare, tra la miriade di locali e la nota discoteca Divinae Follie, dove il 10 settembre arriva il dj internazionale Bob Sinclar che sta spopolando col remix A far l'amore comincia tu di Raffaella Carr. Spentesi le luci del concerto di Ornella Vanoni, se ne accendono altre stasera 8 agosto nell'Arena del Mare col cantautore Franco Battiato che presenta il suo cd Up Patriots to Arms. Musica classica con l'orchestra filarmonica russa di Udmurtia ed il coro del teatro lirico di Cracovia diretti dal maestro Leonardo Quadrini il 10 agosto. Altro grande evento in piazza Vittorio Emanuele II il 14 agosto la tappa del Battiti live tour ricco di ospiti molto attesi dai giovani, tra i quali i Mod, Paolo Meneguzzi, Sud Sound System, Le Vibrazioni, Dolcenera e Virginio Simonelli, il vincitore di Amici. Le serate a Bisceglie si possono godere nel cinema all'aperto del parco delle Beatitudini o con un cocktail di cultura ed arte con le visite guidate gratuite degli scout dal 16 al 21 agosto nelle grotte preistoriche di Santa Croce e della Pro Loco nei siti del patrimonio artistico. Il 20 agosto presso il dolmen La Chianca (quest'anno riconosciuto monumento messaggero di pace dall'Unesco) ci sar la Notte di poesia con autori provenienti da tutta la Puglia. Nello stesso giorno spazio anche allo sport di alto livello con l'internazionale Asta Night, gara di salto con l'asta. Luca De Ceglia

LIBRI NEL BORGO A destra Magdi Allam e il nostro direttore Giuseppe De Tomaso

IL PRINCIPE SAR ACCOMPAGNATO DA IVA ZANICCHI Tra un libro e laltro arriva Emanuele Filiberto in carrozza
Conversazioni tra illustri scrittori e giornalisti nelle piazze storiche di Bisceglie dal 7 all'11 settembre con la rassegna Libri nel borgo antico. All'evento culturale, organizzato dall'associazione Borgo Antico col patrocinio di Comune, Provincia e Regione, interverranno una quarantina di autori per presentare le loro opere letterarie. Sar una vetrina per i pugliesi Raffaele Nigro col suo Dio di levante, Lino Patruno col fresco di stampa Fuoco del Sud, Marcello Veneziani con la riflessione che Vivere non basta e Onofrio Pagone con Per un giorno. In carrozza giunger il principe Emanuele Filiberto che ha scritto Mi fai stare bene, accompagnato da Iva Zanicchi. Riflettori accesi sulla politica con Enrico Letta e il suo L'Europa finita, Clemente Mastella con Non sar Clemente e l'on. Ciriaco De Mita che si soffermer su La politica negata di Geminello Preterossi. Di impatto mediatico Ero in guerra ma non lo sapevo con Alberto Torreggiani (testimone di suo padre vittima del terrorista Cesare Battisti) e Giuseppe Cruciani con Gli amici del terrorista. Chi protegge Cesare Battisti?. Ed ancora l'on. Mario Mauro e la sua Guerra ai cristiani con l'on. Gianni Pittella; il vaticanista Aldo Maria Valli che racconter La verit del Papa; Mons. Slawomir Oder con Perch santo; Marco Brando e lo Strano caso di Federico II di Svevia e l'editorialista Aldo Cazzullo con Viva l'Italia. Prevista la presenza di Alain Elkann con Hotel Locarno, del mitico attore Bud Spencer con lo scontato Altrimenti mi arrabbio, di Luciano Moggi autore di Un calcio nel cuore, di Renato Farina con Cossiga mi ha detto e don Aniello Manganello con Ges pi forte della camor(ldc) ra.

16 SPECIALE FERRANDINA
Patria dellolio, della reliquia del legno santo della Croce di Ges CULTURA E MUSICA IN BASILICATA e del Raduno nazionale delle bande

Marted 9 agosto 2011

IL SALOTTO ELEGANTE

A queste formazioni musicali, fatte da dilettanti, il merito di aver portato nei paesi le arie immortali di Puccini, Verdi, Rossini EVENTO UNICO Il raduno nazionale delle bande musicali
Per anni le bande musicali da giro hanno costituito l'unico ponte culturale tra i paesi. A queste formazioni, prima perlopi composte da musicanti che smessi i panni di calzolaio, sarto, barbiere, falegname, girovagavano con i loro strumenti, va il merito di aver portato, nei decenni passati nelle piazze dei piccoli centri, le musiche di compositori famosi come Puccini, Verdi, Rossini, Bellini, Donizetti e altri. La banda, uno dei simboli della tradizione popolare, diventava protagonista soprattutto nelle feste patronali. Il fascino della banda rimane immutato nonostante le evoluzioni sociali. Ferrandina dal 30 agosto al 1 settembre prossimi ospiter la ventiseiesima edizione del Raduno nazionale delle bande musicali da giro. Fu il compianto compositore, direttore di orchestra e di banda Giuseppe Mascolo che ebbe lidea, nel 1970, di dare vita al primo Festival di bande in Basilicata. Lintento era di creare un momento di confronto tra le produzioni e le formazioni bandistiche presenti sul territorio nazionale e di valorizzare il patrimonio musicale del meridione. Ferrandina, dunque, divenne la sede ospitante, dalla prima edizione, del Raduno nazionale delle bande musicali da giro del quale Mascolo fu direttore artistico fino al 1973. Al raduno edizione 2011 parteciperanno i complessi bandistici di Francavilla Fontana, Ailano, Braciliano, Montescaglioso, Conversano, Ferrandina Puccini e Ferrandina Mascolo. (d.mas.)

Una citt da assaporare


Ferrandina, vicino a Matera, ha ispirato anche il regista Michele Placido
l Citt dellolio, della reliquia del legno santo della Croce di Ges (cos narra la leggenda) e del Raduno nazionale delle bande musicali da giro, evento nato negli anni Settanta da una felice intuizione del maestro Giuseppe Mascolo. Ferrandina, centro della collina materana, con le verdeggianti distese di ulivi che dominano la Valle del Basento, accoglie durante il periodo estivo i numerosi emigranti sparsi un po ovunque nellItalia settentrionale ma anche Oltreoceano. Marcata la presenza della comunit ferrandinese in Canada, soprattutto a Toronto. Il cordone ombelicale di questi lucani con quella che il grande poeta dialettale di Tursi Albino Pierro avrebbe definito la Terra-Madre, non si mai rescisso del tutto. E tanto per rimanere in tema di poeti, uno degli eventi pi significativi dellagosto 2011 liniziativa del 17 agosto dedicata Mim Bellocchio, scrittore poliglotta locale al quale alcuni concittadini residenti in Canada hanno voluto dedicare un busto marmoreo. Ma agosto vuol dire anche festeggiare il giorno 16 il compatrono San Rocco, il santo di Montpellier, particolarmente venerato nel Mezzogiorno dItalia. E se Tolve il paese della Basilicata dove la devozione per il santo con la croce sul petto raggiunge le sue massime forme espressive, Ferrandina ha sempre mostrato una fede consolidata nei suoi confronti rivalutando negli ultimi la figura di San Rocco attraverso mostre e convegni tematici. Ma il sacro, come giusto che sia nelle tradizioni di paese, ben integrato dalle manifestazioni di carattere civile. Tra fuochi pirotecnici, luminarie e bancarelle di ogni risma, lapice dei festeggiamenti sar il 18 agosto il concerto del cantante Al Bano in piazza Plebiscito con la facciata della chiesa matrice di Santa Maria della Croce (dove custodito il Legno Santo) a fare da suggestivo sfondo allo spettacolo musicale. Ritornare in estate a Ferrandina come un tuffo nel passato, in quella civilt contadina che ora appartiene solo ai ricordi. La cupola maiolicata dellex complesso conventuale di San Domenico del sec. XVII che svetta dalla Valle del Basento, per chi rientra nel paese dorigine, un po come il faro per limbarcazione alla ricerca dellattracco. Questa Ferrandina, tra i paesi pi eleganti della Basilicata. Una citt da assaporare come il suo olio doliva extravergine estratto dalla pregiata variet majatica in odore di Denominazione di origine protetta. Nel frantoio Cantorio e allinterno di Palazzo Cantorio, invece, Michele Placido ha girato il film Del perduto amore. Donato Mastrangelo

UN ANTICO BORGO Poco distante da Matera, Ferrandina nota per le sue specialit agricole

Marted 9 agosto 2011

SPECIALE OSTUNI 17
In questestate la cittadina anche meta Una festa per trascorrere una serata di tanti inglesi che hanno occupato diversa in un mondo del secolo scorso, diverse casette e trulli della campagna per rivivere il gusto del tempo che fu A FERRAGOSTO Torna la Sagra dei vecchi tempi
Le antiche tradizioni popolari della Citt Bianca ma anche la tipica gastronomia e vecchie usanze ostunesi, rivivranno anche in questo ferragosto nella XXXV edizione della famosa Sagra dei Vecchi Tempi Animata che ogni 15 di agosto anima il rione antico di Ostuni. Per trascorrere una serata diversa a ferragosto e a contatto con un mondo del secolo scorso, per rivivere il gusto del tempo che fu (proseguendo una kermesse avviata nel lontano 1976), lassociazione culturale onlus Gruppo folk - La Stella con la partecipazione delle associazioni: Cavalcata di S. Oronzo con la collaborazione della Confraternita S.Maria della Stella e il patrocinio dellAmministrazione Comunale, hanno organizzato la sagra popolare. Lungo viale Oronzo Quaranta, sotto le bianche mura antiche del centro storico, con inizio alle ore 20, il sindaco Domanico Tanzarella insieme allassessore al Turismo, Agostino Buongiorno e agli altri assessori e consiglieri, apriranno la manifestazione e gli stand della gastronomia tra balli tipici e vecchi mestieri. Suggestiva la presenza, tra i mestieri ormai scomparsi dellarrotino, del tamburellaio, funaio, del riparatore dei piatti di creta e del giocattolaio. pietanze tipiche preparate secondo tradizione dalle massaie del rione antico di Ostuni. Nella Cantina sar possibile assaggiare il vino e la sangria conservati in recipienti di creta antichi e, infine, lo spettacolo del gruppo folk La Stella con la tarantolata.
E. G.

LA CITT BIANCA
LA PI AMATA DAGLI STRANIERI

Aspettando SantOronzo
La cavalcata storica, il 26, rappresenta il clou della bella stagione
l Emana un fascino tutto particolare la Citt bianca di Puglia che, anche in questestate, sempre la Regina delle vacanze col turismo a gonfie vele, la bandiera Blu e le 5 vele di Legambiente e Touring Club. Lacropoli bianca del borgo antico, con le sue viuzze e scalinate, affascina i tanti turisti e forestieri che si immergono per scoprirlo mentre sulle spiagge la gente si stende per godere dei caldi raggi di sole. C ancora una forte ricerca di posti letto per essere presenti in citt e tante sono le richieste per occupare i bed & breckfast e gli agriturismi presenti in loco. In questestate la Citt bianca anche meta di tanti inglesi che hanno occupato diverse casette e trulli della campagna mentre numerosi sono i tour che vanno e vengono nellacropoli scattando foto o ammirando le bellezze architettoniche del borgo. La congiuntura economica di questo periodo, comunque, fa registrare una buona affluenza mentre lutenza turistico-vacanziera richiede momenti di svago e lAmministrazione comunale, col sindaco Tanzarella, ha messo in atto un intenso programma fatto di tante iniziative e manifestazioni. Il settore culturale di Unemozione chiamata libro vede gli ultimi appuntamenti agostani: il 10 con Pierfrancesco Pacoda; il 19 con Giancarlo De Cataldo e il 22 con Serena Dandini mentre per gli incontri con lautore, il 18 arriver Eugenio Bennato che, alle ore 19.30 nel chiostro di palazzo di citt, presenter il

LA CITT BIANCA Ostuni meta di un gran numero di turisti, italiani e stranieri, anche molti personaggi famosi
suo libro: Brigante se more e alle ore 22 terr il concerto su piazza Libert. Per gli appuntamenti di: Ostuni Estate, oltre ai vari momenti folkloristici di pizzica, jazz e liscio, il 9 nel foro boario ci sar il concerto di Franco Battiato; il 10 il musical Peter Pan; il 13 il vernacolo con la commedia: Larvulu de fica e il 20: Lu uaie de chera notte. Dal 24 al 27, i festeggiamenti patronali in onore di Santo Oronzo comprendente, il 26, la Cavalcata con i cavalli bardati di scorta alla processione con la statua argentea del Santo e, il 27, la chiusura de i quattro giorni di festa col concerto di Dolcenera. Il 28 alle ore 10, il Ferrari days; dal 4 al 10 settembre, il 19 festival internazionale degli artisti di strada e dall11 al 18, la XVI edizione del festival di Marinando. Curiosando per i negozietti, botteghe di souvenir, abbigliamento e bijotteria, si possono fare diversi incontri con personaggi noti della musica, cultura e spettacolo nazionale che si aggirano tra i vari piccoli negozi di fischietti in terracotta. Emilio Guagliani

Assistenza tecnica e vendita ricambi per attrezzature grandi impianti di tutte le marche
Via T.A. Tanzarella, 5 - 72017 OSTUNI BR TEL/FAX 0831/338466 - www.ristortecnica.com - info@ristortecnica.com

Vendita grandi impianti ed hotellerie


Partner commerciale

Via Foggia, 89 A/B - 74023 GROTTAGLIE TA TEL 099/9915300 - FAX 099/9915301 www.nogema.it - info@nogema.it

MARTED 9 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 18

UN TUFFO NEL COLORE.

HIGH TECH LOW COST da 49

La robustezza della cassa in acciaio, impermeabile a 10 bar. Lafdabilit di Citizen. La sportivit del design. La cura dei dettagli. Tutto questo a partire da 49 euro. Solo Vagary high tech, low cost. www.vagary.it

Marted 9 agosto 2011

ATTUALIT 19

ESTATE

VACANZE SCAGLIONATE Sta cambiando lo stile di vita degli LE FERIE AL TEMPO DELLA CRISI italiani. Puglia, Sardegna e Sicilia le mete preferite. Poi Spagna, Grecia e Turchia

Turismo, bene in Italia Si spera in settembre


Confindustria tira le prime somme. Crociere a gonfie vele
l E' difficile ipotizzare quale possa essere il bilancio dellestate turistica 2011; in ogni caso importante per tirar su la stagione che i tanti vacanzieri che hanno tergiversato finora colgano al volo le occasioni disponibili per organizzare una partenza per settembre. Ma non solo: sotto il profilo delle scelte gli italiani stanno diventando sempre pi bravi a scaglionare le vacanze. Sotto il profilo delle mete, bene quelle classiche del Belpaese; allestero buono landamento di Spagna, Grecia, Croazia, Turchia, Mar Rosso e Usa. Sprint infine dalle crociere italiane, sempre in forte sintonia con le esigenze del pubblico. Questa in sintesi la fotografia dell'estate 2011 scattata dal presidente dellAstoi, lAssociazione dei Tour Operator della Confindustria, Roberto Corbella. Rispetto a chi prevede nel 2011 un anno record per il turismo italiano, migliore del 2010 con stime di 170 milioni di presenze straniere nello Stivale, il leader dellAstoi si fa dubbioso. Intanto mi piace ricordare che molti nostri connazionali questanno, complice la crisi, hanno optato per sistemazioni molto pratiche. Ma al di l di questo spiega vista la falsa partenza di questanno faccio fatica a credere che si possa fare meglio del 2010. Non dimentichiamo poi che mai come ora i turisti valutano con estrema attenzione i cambiamenti di prezzi e i risvolti sulla sicurezza dei Paesi, pronti a modificare in tempi brevissimi i propri programmi. Certo osserva Corbella molti turisti del Nord Europa possono aver scelto

INDAGINE COLDIRETTI

Uno su cinque cerca cucina italiana allestero


l Un italiano su cinque (il 20%) un irriducibile della cucina tricolore e, anche allestero, non rinuncia a mangiare le specialit nazionali. Lo rileva un sondaggio della Coldiretti che mostra come il 70% preferisce provare i piatti del posto, il 6% si orienta sul cibo globalizzato come gli hamburger e il 4% mangia quello che capita. L'analisi evidenzia il forte attaccamento degli italiani alla propria tradizione gastronomica afferma la Coldiretti, mettendo per in guardia i pi affezionati alla cucina tricolore dalla pirateria agroalimentare: due piatti presentati come italiani su tre, allestero, contengono infatti ingredienti che nulla hanno a che fare con il nostro Paese. Il fatturato globale del Made in Italy taroccato ammonta, secondo lassociazione agricola, a 60 miliardi di euro, pi del doppio del valore delle esportazioni originali. I Paesi nei quali sono pi diffuse le imitazioni sono Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti dove, per esempio, solo il 2% dei consumi di formaggio di tipo italiano sono soddisfatti con le importazioni dallItalia.

TUTTI AL MARE Assalto alle spiagge. La stagione balneare in Italia sta andando bene. Molti gli stranieri. Gli italiani hanno imparato a scaglionare le vacanze

A bordo sembrava il set di un film Odissea infinita per mille passeggeri


Il traghetto da Brindisi a Zante senza luce e acqua per black out: 7 ore di ritardo
l Qualcuno ha pensato di stare sul set di un film, titolo La nave pi pazza del mondo, ma non stata proprio unavventura a lieto fine quella vissuta dai 965 passeggeri a bordo del traghetto veloce Aelos Kenteris 1 (della compagnia greca Nel Lines) partita da Brindisi domenica alle 19.30 e arrivata solo ieri alle 13 a destinazione, con sette ore di ritardo, nellisola di Zante, dopo aver invertito due volte il senso di marcia. Tutta colpa di un guasto allimpianto elettrico, che ha causato un black out a bordo compromettendo limpianto dellaria condizionata. A bordo si boccheggiava racconta Antonio Scotto Pagliara, uno dei tanti napoletani imbarcatisi sulla nave greca in compagnia della fidanzata Vincenza e fuori non si poteva stare per il freddo. C'era gente che si sentiva male, anziani, bambini. A un certo punto anche una donna incinta ha chiesto di poter tornare indietro. Che qualcosa non andasse per il verso giusto lo si capito subito: la Aelos Kenteris 1 parte con mezz'ora di ritardo (Ci hanno detto perch c'era traffico in mare, ma secondo noi perch aveva gi dei problemi irrisolti). A bordo ci sono molti italiani, che cominciano a rumoreggiare. Dal comandante nessuna comunicazione: blindato nella sua cabina. Impossibile avere informazioni, il personale di bordo secondo le testimonianze di chi sulla nave si d alla macchia. C' chi protesta: mancano luce, aria condizionata e acqua nei servizi igienici. Il traghetto procede molto lentamente e zigzagando, come a voler guadagnare tempo. Alle 21.30 - racconta Antonio ci hanno detto di aver riparato almeno in parte il guasto ma poi mancata di nuovo la luce. Uno dei due bar ha chiuso e chi voleva dellacqua ha preso dassalto lunico bar aperto con un solo addetto al servizio. Hanno cominciato a distribuirla solo dopo una rivolta capeggiata da un italo-greco che faceva da interprete. Altri alimenti che non fossero lacqua ci sono stati negati. Una donna incinta si sentita male. L'atmosfera si surriscaldata. I pi esagitati hanno chiesto invano di parlare con il comandante e pensando di arrivare a lui hanno chiuso in un angolo del corridoio sul ponte un membro dellequipaggio per qualche minuto prima di lasciarlo andare. Intorno alle 23.30, dopo quattro ore di navigazione a rilento, ci siamo resi conto che la nave aveva invertito la rotta senza che nessuno ce ne avesse data comunicazione. Poi, intorno alluna, mentre stavamo rientrando a Brindisi, il comandante ha comunicato che il guasto era stato riparato e che si riprendeva la rotta per la Grecia con un nuovo dietrofront. Fino ad allora siamo rimasti al buio, senza alcuna comunicazione. Solo a quel punto la nave ha finalmente ripreso la sua marcia: alle 11 lapprodo a Cefalonia, dove un gruppo di tecnici salito per ulteriori controlli, e poi larrivo a Zante, quasi alle 13, con sette ore di ritardo rispetto alle 6 orario di arrivo previsto. Un gruppo di passeggeri ha annunciato azioni nei confronti della societ armatrice ma anche verso chi era tenuto a controllare, prima della partenza, la nave. La Aelos Kenteris dovrebbe rientrare oggi a Brindisi: verr sottoposta a verifiche della Capitaneria per accertare se sono stati risolti tutti i problemi che hanno reso un calvario la traversata.

RECUPERO IN CORSA
La stagione non prometteva bene. Ha recuperato, ma difficile che vada meglio del 2010
lItalia dopo le crisi politiche nei Paesi nordafricani, ma fare questa equazione non del tutto giusta, visto che si tratta di mercati molto diversi con budget di spesa decisamente differenti. Quindi, aggiunge, per questestate mi accontenterei di archiviare lo stesso risultato dellanno scorso; e per fare questo dobbiamo sperare che i tanti turisti che ancora non lhanno fatto decidano di prenotare una vacanza a settembre. Sotto il profilo delle mete, dallosservatorio dellAstoi Corbella segnala il buon andamento di regioni classiche per il nostro turismo, come Puglia, Sardegna (seppur con qualche ombra a fronte delle note vicende legate ai traghetti) e Sicilia; bene anche la riviera romagnola e le Marche. Sul fronte estero buoni finora i risultati di Spagna e Grecia (soprattutto l'area insulare); benino Croazia e Turchia, allo stesso modo del Mar Rosso, Caraibi, Stati Uniti, Oceano Indiano e Thailandia. A gonfie vele infine il comparto crociere. Infatti, racconta ancora il presidente dellAstoi, negli ultimi 2-3 anni ha archiviato incrementi a due cifre percentuali: sar dunque fisiologico aspettarsi un rallentamento da qui a breve. In questo ambito, conclude, gli operatori hanno avuto la capacit di saper mettere in linea una gran quantit di navi e rispondere in tempi brevissimi alle richieste dei vacanzieri, come ad esempio piscine con giochi dacqua, piano bar, sale playstation e Spa, spesso sono migliori di tante aperte sulla terraferma. Paolo Teodori

LA NAVE DELLA PROTESTA Il traghetto veloce Aelos Kenteris 1: sette ore di ritardo da Brindisi a Zante, in Grecia

PER LESPLOSIONE NELLA MINIERA MORIRONO 262 LAVORATORI, DI CUI 136 ITALIANI

Marcinelle, 55 anni fa la strage


Napolitano: pi sicurezza sul lavoro, questa disgrazia esorta a mantenere alta la guardia. Cerimonia in Belgio
l ROMA. Alle 8 e dieci del mattino di 55 anni fa, 262 lavoratori morivano in un inferno di fumo e fuoco a Marcinelle, in Belgio, teatro di uno dei pi terribili incidenti in miniera della storia, in cui persero la vita anche 136 italiani. Ieri alla stessa ora, come ogni anno, i nomi delle vittime sono stati letti ad alta voce sul luogo della strage, e una campana ha suonato 262 volte, una per ogni minatore, pi altri 12 rintocchi come il numero delle loro nazionalit. Anche in Italia cerimonie nelle citt dorigine delle vittime hanno commemorato una disgrazia, che ha sottolineato in un messaggio il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano ancora oggi ha un insegnamento da dare: il suo ricordo, ha scritto, ci deve esortare a mantenere alta la guardia sul tema della sicurezza del lavoro, la cui attualit permane immutata nonostante gli indubbi progressi. Parole cui si sono uniti anche il presidente del Senato, Renato Schifani (la loro abnegazione ha detto costituisce un chiaro esempio per noi tutti e soprattutto per i giovani) e quello della Camera, Gianfranco Fini, secondo il quale la disgrazia deve costituire un forte motivo di riflessione sull'esigenza imprescindibile di tutelare sempre e in ogni circostanza la vita, la salute e la dignit dei lavoratori. Arrivavano in tanti, dallItalia, per diventare gueules noires in Belgio, facce annerite dal carbone nelle miniere. Nel secondo dopoguerra furono 140.000 a emigrare in Belgio, anche grazie a un accordo di scambio tra il governo italiano e quello belga: lItalia inviava mille minatori a settimana in cambio di 200 chili di carbone al giorno per emigrato. Poverissimi e in cerca di un futuro migliore, vivevano

268 MORTI Una foto darchivio relativa ai funerali di 32 delle vittime nella miniera: era il 17 agosto 1956
il presente nelle stesse baracche che pochi anni prima avevano ospitato i prigionieri sovietici dei lager tedeschi e poi, dopo la sconfitta, quelli tedeschi. L'8 agosto 1956 nelle miniere del Bois du Cazier qualcosa and storto. Un carrello per il trasporto del carbone si blocc in un montacarichi provocando la rottura di un condotto di olio sotto pressione e di alcuni cavi elettrici. Lesplosione e il successivo incendio intrappolarono gli uomini al lavoro a pi di mille metri di profondit. Sopravvissero soltanto in 13, gli unici che si riusc a riportare vivi fuori dalla miniera. L'ultimo di loro morto nel 2007 ma a tenere viva la memoria ci pensano i familiari delle vittime. Il tempo ha detto ancora Napolitano non attenua il ricordo di una sciagura che divenuta simbolo del sacrificio e della nobilt del lavoro italiano in Europa e nel mondo.

MARTED 9 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 20

MARTED 9 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 21

ECONOMICI
I prezzi di seguito elencati debbono intendersi per ogni parola e per un minimo di 10 parole ad annuncio. (*) AVVISI EVIDENZIATI maggiorazione di 15,00 euro Per annunci in grassetto/neretto tariffa doppia. 1 Acquisti appartamenti e locali, Euro 3,00-3,50; 2 Acquisti ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 3 Affitti appartamenti per abitazione, Euro 3,00-3,50; 4 Affitti uso ufficio, Euro 3,00-3,50; 5 Affitti locali commerciali, Euro 3,00-3,50; 6 Affitti ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 7 Auto, Euro 3,00-3,50; 8 Avvisi commerciali, Euro 3,00-3,50; 9 Camere, Pensioni, Euro 3,00-3,50; 10 Capitali, Societ, Finanziamenti, Euro 14,00-16,20; 11 Cessioni rilievi aziende, Euro 14,00-16,20; 12 Concorsi, Aste, Appalti, Euro 14,00-16,20; 13 Domande lavoro, Euro 0,60-0,60; 14 Matrimoniali, Euro 3,00-3,50; 15 Offerte impiego e lavoro, Euro 4,50-5,50; 16 Offerte rappresentanze, Euro 4,50-5,50; 17 Professionali, Euro 7,00-9,00; 18 Vendita appartamenti per abitazione, Euro 3,00-3,50; 19 Vendita uso ufficio, Euro 3,00-3,50; 20 Vendita locali commerciali, Euro 3,00-3,50; 21 Vendita ville e terreni, Euro 3,00-3,50; 22 Vendita Fitti immobili industriali, Euro 3,00-3,50; 23 Villeggiatura, Euro 3,00-3,50; 24 Varie, Euro 7,00-9,00. (*) Il secondo prezzo si riferisce agli avvisi pubblicati gioved, domenica e festivit nazionali. Si precisa che tutti gli avvisi relativi a Ricerca di Personale o Offerte di Impiego e Lavoro debbono intendersi riferiti a personale sia maschile che femminile. Ai sensi dellart.1 legge 9-12-77 n. 903, vietata qualsiasi discriminazione fondata sul sesso, per quanto riguarda laccesso al lavoro, indipendentemente dalle modalit di assunzione e qualunque sia il settore o il ramo di attivit.

17 PROFESSIONALI
BU O N E ferie a tutti. Vuoi rilassarti? Siamo aperti, chiamaci al 389/118.88.40. CASSANO 20enne affascinante studentessa caldo peperoncino tutti giorni climatizzato. 347/817.81.33. VICINANZE Martina Franca bellissima bambolina snella massaggi completi... 388/898.40.12.

BA R I centro signora 52enne per momenti indimenticabili tutti giorni. 328/457.33.38. BA R I Palese appena arrivata, dolcissima, insaziabile, decolt abbondante, vogliosa. 340/375.45.00. BA R I Palese transex Giada bellissima brasiliana molto femminile... 327/817.99.31. BA R I primissima volta bellissima studentessa 19enne impazzirai. 389/888.38.80. BA R I Sabrina appena arrivata brasiliana 5 misura 23 anni. 389/507.61.70. BA R I Sangiorgio Lorena strabellissima brasiliana mora fotomodella completissima caldissima indimenticabile. 340/905.72.86. BA R I signora matura per ore liete. 380/231.99.48. BA R I tornata Vittoria bellissima 28enne femmina calda, passionale, trasgressiva. 389/494.37.55. BA R I transex arrivata oggi in citt, mulatta, giovanissima, novit. 345/185.48.01. BA R I trans statuaria completissima disponibilissima brava prima volta citt. 338/841.22.16. BA R I vicinanze S. Fara stupenda italiana dolcissima. Ambiente climatizzato. 380/143.41.24.

23 VILLEGGIATURA
A D R I AT I C O Cesenatico - www.hotelwivien.it - Offerte mare, piscine, animazione, ottima cucina. 0547/193.004.0.

24 VARIE
A A A Cassano accattivante disponibilissima massaggiatrice. 345/773.81.32. A A Bari Sangiorgio splendida Pamela costaricana. 349/595.95.81. BA R I adorabile russa novit 45 anni bionda decolt abbondante. 327/934.06.40.

CASSANO nuovissima affascinante massaggiatrice decolt favolosissimo solare, dolce completissima. 347/568.13.88. FOGGIA: Pamela bellissima bruna fisico mozzafiato, completissima, sexy, calda. 349/827.29.41. LECCE prima volta bellissima latina caldissima coccolona completissima relax. No anonimi. 388/998.72.68. MANFREDONIA: stupenda giovane coccolona ti aspetta tutti i giorni. 389/107.28.72. M AT E R A prima volta fantasiosa massaggiatrice relax completo tutti giorni. 389/549.98.96. MELISSA vicinanza Polignano bellissima fotomodella dea desideri decolt prosperosa. 327/226.22.08. NEW Bari 2 bellissime ragazze bionde 21enni. 339/126.93.75. P OT E N Z A novit pochi giorni dolce, calda fisico prestante (anche domani). 380/287.55.63. P OT E N Z A : spagnola fisico statuario dolce sensuale tutta la settimana. 345/323.71.26. TRANI fotomodella strabellissima, bomba erotica. Trasgressivamente golosissima momenti impensabili. 348/477.90.59. VICINANZE Ruvo italiana bellissima sensuale tutti giorni. No anonimi. 366/308.32.92.

ZONA Policlinico affascinanti sensualissime amiche per tue fantasie. Climatizzato. 380/150.52.39. ZONA Trulli vicinanze Alberobello Lilly statuaria completissima decolt abbondante. 380/749.43.70.

Per la pubblicit su

BARI: 080/5485111 BARLETTA: 0883/531313 MONOPOLI: 080/9303177 FOGGIA: 0881/772500 BRINDISI: 0831/587047 LECCE: 0832/314185 TARANTO: 099/4532982 POTENZA: 0971/418536 MATERA: 0835/331548

LOTTO
NUMERI RITARDATARI/ESTRAZIONI AGGIORNATO ALLESTRAZIONE DEL 6-8-2011 BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA NAZIONALE NUMERI PI FREQUENTI/ESTRAZIONI AGGIORNATO ALLESTRAZIONE DEL 6-8-2011 BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA NAZIONALE

7 91 55 89 86 62 31 57 46 46 47 41 50 41 64 37 11 36 49 35 16 34 19 33 27 33

16 104 50 88 63 62 90 59 51 50 22 49 89 49 87 49 12 47 49 46 84 45 32 42 65 37

24 70 63 47 5 46 87 44 13 43 32 40 77 39 73 39 34 38 8 38 27 38 83 37 85 35

38 69 25 57 24 45 13 44 39 42 8 41 37 41 45 41 33 39 47 37 23 36 52 32 43 31

6 56 3 53 15 49 33 39 51 36 52 32 37 32 9 32 21 31 82 31 43 30 49 28 23 28

60 98 88 59 14 55 34 52 67 52 1 50 7 42 17 36 9 33 28 32 81 31 79 30 15 29

63 108 29 89 25 55 79 53 15 41 8 41 33 39 7 36 67 35 21 34 47 33 76 33 60 32

20 96 5 72 55 64 50 48 80 43 9 40 51 40 84 40 38 39 59 38 57 38 90 37 46 36

71 91 57 72 55 68 5 61 62 60 80 56 72 54 38 51 19 50 70 40 83 37 59 35 30 35

52 79 3 53 46 51 62 49 79 49 54 46 44 43 41 41 26 36 55 36 82 36 47 34 49 33

22 149 52 85 79 81 41 55 46 49 83 40 56 40 74 39 48 33 2 33 6 33 55 30 75 28

61 45 5 44 3 42 87 40 11 39 46 38 88 38 43 37 67 37 15 36 26 36 33 36 51 36

81 44 15 43 53 40 71 40 38 39 4 38 47 38 61 37 68 37 73 37 6 36 43 36 5 35

33 43 82 41 14 40 1 39 57 39 64 39 67 39 73 39 75 39 15 38 2 37 32 37 10 36

68 41 81 40 1 39 21 38 49 38 73 38 88 38 22 37 36 36 76 36 4 35 14 35 79 35

24 41 18 40 82 40 31 39 57 39 1 38 8 38 33 38 3 37 7 37 79 37 83 37 53 36

13 42 64 41 83 41 76 39 36 38 45 38 80 38 90 38 20 37 79 37 69 36 73 36 10 35

47 42 45 40 87 40 2 39 30 39 66 39 75 39 86 39 35 38 39 38 55 38 74 38 23 37

16 43 45 43 25 42 24 41 12 39 84 39 22 38 52 38 53 38 37 37 74 37 9 36 63 36

14 44 79 42 67 40 48 38 90 38 16 37 19 37 31 37 41 37 46 37 18 36 37 36 75 36

73 43 6 40 37 40 53 40 7 39 57 39 60 39 74 39 47 38 1 37 42 37 45 37 54 37

17 83 39 73 27 67 53 67 83 65 15 64 2 63 11 63 9 62 12 62 33 62 68 62 66 61

CONCORSO N. 94 / ESTRAZIONE DEL 6-8-2011

LOTTO

BARI CAGLIARI FIRENZE GENOVA MILANO NAPOLI PALERMO ROMA TORINO VENEZIA

15 81 30 59 2 24 24 68 69 53

58 7 4 77 53 53 70 56 17 43 82

57 70 80 48 60 3 2 31 6 57 16

2 86 47 74 72 55 65 40 21 15 89

61 41 40 55 63 71 9 78 52 71 5

I CENTENARI ANCORA NELLURNA, LA CORSA CONTINUA

SUPERENALOTTO
CONCORSO N. 94 / ESTRAZIONE DEL 6-8-2011 I NUMERI DELLULTIMA ESTRAZIONE SUPERENALOTTO

Per il 22 sulla Nazionale ora record di assenze


E record per il numero pi atteso del Lotto, il 22 sulla ruota Nazionale: arrivato, infatti, con lestrazione di sabato, a toccare 149 turni consecutivi di assenza ed diventato, cos, alla pari con il 76, il maggior ritardatario storico dellundicesima ruota. Continua anche la corsa degli altri due numeri con ritardo a tre cifre: il 63 su Palermo e il 16 su Cagliari che mancano allappello rispettivamente da 108 e 104 appuntamenti. Nel frattempo, si avvicinano possibili nuovi centenari: il 60 su Napoli infatti a sole due lunghezze dal ritardo a tre cifre. Per le combinazioni numeriche, si segnala un terno in cadenza 0 su Firenze e uno in decina 80 sulla Nazionale. Ambo gemello, infine, sulla ruota di Genova.

18

21

58 62

65

89

90 67

LA SESTINA SFUGGITA ANCHE NELLULTIMO CONCORSO

NUMERO JOLLY

SUPERSTAR

Latita il sei dei sogni Il Jackpot vale 49,8 mln


il Jackpot pi alto in Italia quello che mette in palio oggi il Superenalotto. Sul piatto ci sono 49,8 milioni di euro, visto che sabato si registrata lennesima estrazione deludente di questo avaro 2011. Nessuno infatti riuscito a centrare la sestina che ormai si fa desiderare da mesi: lultimo sei realizzato al concorso di casa Sisal risale, infatti, al 28 aprile. Il sei vincente fu centrato a Cosenza. Per sapere se ci sar o meno una pioggia di euro o se gli scommettitori resteranno ancora una volta a mani vuote non ci resta che aspettare lestrazione delle 20.

LE VINCITE DELLULTIMA ESTRAZIONE

MONTEPREMI nessun nessun ai ai 13 1.483 6 5+1 5 4 3

3.127.425,49 euro

Jackpot 48.318.708,77 euro


36.085,68 euro 316,32 euro 17,13 euro

NAZIONALE 86

ai 54.757

MARTED 9 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 22

Marted 9 agosto 2011

23

ECONOMIA&FINANZA
Credito, in crescita prestiti e tassi
Confcommercio replica Bankitalia: imprese in difficolt
l La ripresa stenta ancora ma le banche italiane continuano ad aumentare, seppure lievemente, la crescita dei prestiti ritoccando comunque verso lalto i tassi sia per i mutui alle famiglie che per i finanziamenti alle imprese. La Banca dItalia fornisce un nuovo segnale dello stato di solidit del sistema bancario a fronte di un aumento del Pil ancora moderato e di un aumento dei prestiti limitato in Europa. Fattori segnalati anche di recente dal governatore Mario Draghi per dimostrare la solidit del comparto bancario e finanziario nazionale. Ma la Confcommercio lamenta difficolt e la crescita dalle imprese che, come rileva losservatorio sul credito, non riescono far fronte al proprio fabbisogno finanziario (+7% rispetto al trimestre precedente) mentre si irrigidisce l'offerta di credito da parte del sistema bancario, con quasi unimpresa su tre che ha ottenuto un finanziamento inferiore a quello richiesto o non lo ha ottenuto per niente. Lindagine, relativa al periodo aprile-giugno, inoltre evidenzia come si riduca per il secondo trimestre consecutivo il numero di imprese che hanno chiesto un fido o la rinegoziazione di un finanziamento esistente (dal 25,7% del quarto trimestre 2010 al 22,4% del secondo trimestre 2011). Tornando ai dati della Banca dItalia, si evidenzia una lieve accelerazione per i prestiti delle banche italiane a giugno. I dati evidenziano che sono cresciuti del 4,6% rispetto al 4,4% di maggio. Il tasso di crescita sui dodici mesi dei prestiti alle famiglie stato pari al 5,0%, in lieve flessione rispetto al 5,2 di maggio; quello dei prestiti alle societ non finanziarie salito al 5,1% dal 5,0 per cento del mese precedente. Ritocco verso lalto a giugno per i tassi applicati dalle banche italiane sui mutui delle famiglie e sui prestiti alle imprese. Al 30 giugno 2011 il Taeg medio (comprensivo cio dei costi accessori e dei mutui a tasso fisso) applicato sui nuovi prestiti era pari al 3,44% contro il 3,38% del mese precedente mentre quello per il credito al consumo passa dall8,92 al 9,14%. In crescita anche i tassi sui finanziamenti alle aziende non finan-

IL DENARO COSTA PI CARO Aumentano i tassi insieme allespansione del credito a famiglie e aziende, dice la Banca dItalia
ziarie dal 3,65% al 3,71% sulle operazioni fino a 1 milione di euro e dal 2,59 al 2,89% per quelle superiori a tale soglia. In aumento anche i tassi attivi sui depositi che salgono dallo 0,86 allo 0,88%. Continuano infine a rallentare a giugno le sofferenze del settore bancario in Italia. Il tasso di crescita sui dodici mesi delle sofferenze non corretto per le cartolarizzazioni ma tenendo conto delle discontinuit statistiche ha continuato a ridursi, passando al 23,4% dal 24,8% del periodo precedente.

IL CASO POCO MENO DEL 40 PER CENTO DEL VALORE TOTALE DEL PETROLIO ESTRATTO VA A BENEFICIO DELLE CASSE ERARIALI, ALLA BASILICATA IL SETTE PER CENTO

Investimenti o basta petrolio


Il presidente della Regione Basilicata chiede nuovi accordi a Stato e compagnie
l La quantit di imposte che l'erario incassa dalle estrazioni di petrolio in Basilicata deve essere reinvestita, almeno in parte, nella regione, in infrastrutture, sviluppo e occupazione, altrimenti non saranno rilasciate altre autorizzazioni per nuovi pozzi estrattivi. Lo ha annunciato ieri mattina a Potenza il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo (Pd), che, citando unanalisi dello Studio Wood Mackenzie per il Ministero dello Sviluppo economico, ha stimato in poco meno del 40 per cento del valore totale del petrolio estratto il beneficio per le casse erariali, mentre i diritti di sfruttamento per la Basilicata sono al sette per cento (un altro tre per cento va allo Stato). De Filippo ha chiesto alle compagnie petrolifere di investire sulla Basilicata, anche portando attivit produttive ad alto contenuto occupazionale, ma ha definito indispensabile anche un percorso di confronto con lo Stato, perch riversi sul territorio lucano buona parte del gettito ottenuto grazie al greggio estratto in regione. De Filippo ha affrontato il tema del petrolio presentando ai giornalisti lAgenda autunno 2011, cio il programma che la giunta regionale vuole realizzare dopo lestate, dopo la consueta pausa estiva, anche se le prossime settimane non saranno Riferendosi allassestamento di bilancio, De Filippo ha detto che la manovra ha messo in sicurezza il bilancio e anche il sistema sanitario regionale. Per quanto riguarda i ticket imposti dal Governo sulle visite specialistiche e sui codici bianchi al pronto soccorso, De Filippo ha sottolineato che anche le Regioni che hanno discusso hanno dovuto alla fine ammettere che limposizione tassativa e ineludibile, al massimo si pu fare una rimodulazione, cio scegliere di contribuire in un altro modo. In Basilicata comunque ha concluso il ticket sar pagato solo da chi se lo pu permettere. Poi il governatore tornato sulla questione delle infrastrutture da realizzare dopo lapprovazione di delibere da parte del Cipe, atti che metteranno a disposizione interventi per la Basilicata per circa 620 milioni di euro: Le procedure sono rigorose e per quanto riguarda la provincia di Matera siamo pronti a fare di tutto per avviare progetti gi pronti, senza che vi possa essere il sospetto di discriminazioni. Infine, il governatore ha difeso loperato della Regione dopo l'alluvione nel Metapontino: La nostra azione ha concluso - si spinta fino alla Corte Costituzionale, per far risaltare il carattere odioso della cosiddetta tassa sulle calamit.

Adiconsum allAbi Troppi debiti famiglie nei guai


Adiconsum chiede ad Abi e Assofin lapertura urgente di un Tavolo per affrontare la drammatica situazione delle famiglie italiane sempre pi indebitate tra inflazione, aumento dei tassi dei mutui, difficolt ad onorare le rate di prestiti, utilizzo indotto o inconsapevole delle carte di credito. Le famiglie italiane come dimostrano recenti e qualificate ricerche - sottolinea il segretario generale vicario, Pietro Giordano - risultano contrarre sempre pi debiti per poter pagare e sostenere il proprio tenore di vita, anche in presenza di una crisi economica ed un livello di tassazione ormai insostenibile.Prestiti bancari o contratti con finanziarie, credito al consumo, utilizzo indotto e inconsapevole della carta di credito, finiscono col creare una spirale perversa che ogni anno fa precipitare migliaia di famiglie sotto la soglia di povert. Sempre pi, continua Giordano, il rischio sovraindebitamento diventa una certezza e aumentano vertiginosamente le probabilit di cadere nelle mani di usurai.

di vera e propria sospensione delle attivit. Il governatore che ha incontrato i giornalisti insieme ad alcuni assessori ha affrontato in particolare anche i temi dellassestamento di bilancio e quindi dei ticket sanitari, delle infrastrutture, dei provvedimenti presi dopo lalluvione del

marzo scorso nel Metapontino, delle nomine (i partiti stanno discutendo, ha detto) e del programma Obiettivo 2012, firmato nei giorni scorsi con sindacati e imprenditori (Stiamo gi lavorando per lattuazione di alcuni contenuti, ha precisato).

Alitalia, a luglio record di passeggeri


l Record di passeggeri a luglio per Alitalia-Cai: dalla nascita nel gennaio 2009, la compagnia ha registrato il mese scorso il picco di imbarchi a quota 2,6 milioni (+8,4% rispetto al 2010). Il 29 luglio, poi, stata la giornata con il maggior numero di passeggeri a bordo, oltre 92mila. Cresce linteresse per le due nuove rotte, Rio de Janeiro (la seconda in Brasile dopo San Paolo) e Pechino (che segna il debutto di Alitalia-Compagnia aerea italiana in Cina), lanciate solo nel giugno scorso e gi pieni rispettivamente all89% e al 78%. Numeri che lamministratore delegato, Rocco Sabelli, snocciola con soddisfazione, nella consueta lettera mensile ai dipendenti con cui informa dei risultati di luglio. Anche perch ora, andando incontro al trimestre di maggiore traffico scrive possiamo guardare con maggiore fiducia al traguardo cruciale che ci attende per questanno, cio il pareggio operativo. infatti ancora sostenuta la crescita delle prenotazioni complessive, superiore del 14% circa rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il maggior contributo alla crescita di luglio, spiega Sabelli, venuto ancora una volta dal traffico internazionale (+12% circa) e dal traffico intercontinentale (oltre il 13% in pi), con tassi di riempimento delle nuove rotte ancora in crescita (Rio all89% e Pechino al 78%).

Consumi, pi salato il pranzo di ferragosto


l Pranzo di Ferragosto pi salato per le tasche degli italiani. Secondo lAdoc, il 2011 non sfuggir al rialzo dei costi del tradizionale appuntamento familiare di met agosto. Lassociazione dei consumatori segnala infatti aumenti in media dell1% per il pranzo a base pesce. Rincari ci saranno per la frittura di paranza (+5,5%), ma anche l'antipasto di mare (+0,9%), gli spaghetti con le vongole (+2,6%), linguine allastice (+2,2%) e spigola (+0,9%). Il conto finale sar cos pi salato in media di 2 euro, pari a circa il 2,6%, per una spesa media di 56 euro a persona. Ma possibile pagare anche oltre 70 euro per un classico menu di pesce. Anche il menu di carne ha subito un aumento medio,a nche se si ferma a +0,8%, dice ancora lAdoc. Tuttavia, per la maggior parte degli italiani Ferragosto al ristorante rimane un sogno, tanto che solo il 17% opter per questa soluzione. Il 45% dei consumatori preferir, al contrario evidenzia lassociazione dei consumatori rimanere a casa o andare in un pi economico agriturismo, scelto dal 28% degli italiani. Qui i prezzi possono scendere di circa 10-15 euro a persona. Mentre i pi giovani sceglieranno prevalentemente di festeggiare Ferragosto in spiaggia con una bella cocomerata.

24 AFFARI E FINANZA
LANALISI IL VIA LIBERA DELLA BCE ALLACQUISTO DEI TITOLI DI STATO NON FRENA IL NERVOSISMO: FTSE MIB A -2,35%

Marted 9 agosto 2011

Il panico continua
Crolla Fiat, mentre Bpm e Banco Popolare tengono a galla il credito
Ennesima seduta frenetica per Piazza Affari. Dopo unapertura debole il listino balzato fino a sfiorare un guadagno del 5% per poi ripiegare e viaggiare a ridosso della parit. Linversione definitiva con lavvio in deciso calo di Wall Street. Il listino milanese, come il resto delle Piazze del Vecchio Continente, si visto sfiancato dalle vendite con molti titoli che sono finiti anche in sospensione. Di fatto il via libera della Bce allacquisto di titoli di stato spagnoli e italiani non ha frenato il nervosismo. Il Ftse Mib ha chiuso a -2,35% (15.639 punti) e il Ftse All Share a 2,43% (16.312 punti). GIU AUTO CON RAPPORTO BOFA-MERRIL LYNCH. Sotto pressione Pirelli (-10,36%), Fiat Indutrial (-10,48%) e Fiat (9,6%) insieme ad Exor (-6,76%), che hanno scontato le previsioni negative di Bofa Merril Lynch sul mercato europeo e nordamericano dellauto e dei veicoli industriali. A livello continentale il settore ha lasciato sul terreno il 7,75%. BPM E BANCO POPOLARE SALVANO BANCARI. In un listino tinto di rosso dalla debacle generale si sono salvate solo Banco Popolare (+1,84%), Bpm (+1,59%), pi contenuta Unicredit (+0,38%). Tra gli altri titoli sopra la parit anche Telecom (+0,41%) ed Enel (+0,33%).

TITOLI PUGLIESI
ULTIMO PREZZO VAR. %

OBBLIGAZIONI
LE PI SCAMBIATE BUND ST20 EUR 2,25 BUND GE21 EUR 2,5 BUND GE20 EUR 3,25 MEDIOB 15 PLUS BP II MEDIOBANCA NV20 S.AT
ULTIMO PREZZO 100,41 102,20 108,66 104,33 97,80 VAR. % +0,56 +0,61 +0,56 +0,28 +1,65

CICCOLELLA 0,4884 -6,08 EXPRIVIA (MTAX) 0,731 -8,28 APULIA PRONTOPRESTITO (EXPANDI) 0,2667 -0,45

MATERIE PRIME
BRENT DENARO LETTERA ORO DENARO LETTERA ARGENTO DENARO LETTERA
$ 106,10 $ 106,10 $ 1714,9 $ 1714,9 $ 39,465 $ 39,465

EURIBOR
INDICI FIXING 365 0.872 1.307 1.344 1.384 1.419 1.475 1.582 1.640 1.706 1.784 1.838 1.889 1.949 2.005 2.071 2.131

TITOLI DI STATO
I PI SCAMBIATI BTP-1ST21 4,75% BTP-1FB37 4% BTP-1AG17 5,25% BTP-1AG14 4,25% BTP-1MZ21 3,75%
ULTIMO PREZZO 96,38 76,36 103,00 100,64 89,80 VAR. % +6,97 +6,24 +4,67 +2,80 +6,65

EONIA EURIBOR 1S EURIBOR 2S EURIBOR 3S EURIBOR 1M EURIBOR 2M EURIBOR 3M EURIBOR 4M EURIBOR 5M EURIBOR 6M EURIBOR 7M EURIBOR 8M EURIBOR 9M EURIBOR 10M EURIBOR 11M EURIBOR 1Y

FTSE MIB
MAGGIORI RIALZI
RIFERIMENTO BANCO POPOLARE 1,165 VAR. % +1,84 +1,59 +0,41 +0,38 +0,33

MAGGIORI RIBASSI FIAT INDUSTRIAL PIRELLI & C FIAT TOD'S SAIPEM


RIFERIMENTO 6,75 5,235 4,988 74,60 27,06 VAR. % -10,48 -10,36 -9,64 -8,80 -8,11

BANCA POP MILANO TELECOM ITALIA UNICREDIT ENEL

1,343 0,8485 1,067 3,636

LE BORSE MONDIALI
INDICI

EURO/DOLLARO
1,4326 VAR.% -2,71 -5,02 -4,68 -2,44 -3,93 -4,38 -3,76

1,4201

PETROLIO
116,79

$ 106,1

CAMBI MONETARI
EURO DOLLARO US STERLINA 0.86800 0.61110 1.0000 YEN FRANCO SV 110.21 77.580 126.90 1.0695 0.75290 1.2315

FTSE DAX CAC IBEX SMI AEX BEL

VALORE 5.104,81 5.923,27 3.125,19 8.459,40 4.969,03 283,36 2.096,04

APERTURA CHIUSURA 5.246,62 5.246,99 6.170,69 5.923,27 3.254,36 3.278,56 8.671,20 8.459,40 5.118,75 5.172,06 291,53 296,35 2.144,34 2.177,91

1 EURO 1 DOLLARO STATUNITENSE


1,4154 2/8 3/8 4/8 5/8 8/8 106,10 2/8 3/8 4/8 5/8 8/8

1.0000 0.70380 1.1514 0.0090711 0.92420

1.4201 1.0000 1.6356

1 STERLINA INGLESE 1 YEN GIAPPONESE 1 FRANCO SVIZZERO

0.012882 0.0078758 1.3275 0.81220

1.0000 0.0096980 103.03 1.0000

AZIONI FTSE MIB


A2A ANSALDO STS ATLANTIA AUTOGRILL SPA AZIMUT BANCO POPOLARE BANCA MPS BANCA POP MILANO
RIFERIMENTO 0,889 5,735 11,03 8,07 4,866 1,165 0,4582 1,343 VAR. % -1,44 -3,94 -2,04 -5,45 -5,97 +1,84 -0,22 +1,59

BULGARI BUZZI UNICEM CAMPARI DIASORIN ENEL ENEL GREEN POWER ENI EXOR

RIFERIMENTO 12,17 6,945 5,15 26,71 3,636 1,527 13,06 15,86

VAR. % +0,08 -5,38 -4,01 -7,74 +0,33 -3,35 -2,32 -6,76

FIAT FIAT INDUSTRIAL FINMECCANICA FONDIARIA-SAI GENERALI ASS. IMPREGILO INTESA SANPAOLO LOTTOMATICA

RIFERIMENTO 4,988 6,75 4,982 1,445 11,42 1,62 1,297 11,25

VAR. % -9,64 -10,48 +0,04 -3,79 -1,38 -6,25 -0,15 -5,70

LUXOTTICA GROUP MEDIASET S.P .A. MEDIOBANCA MEDIOLANUM PARMALAT PIRELLI & C PRYSMIAN SAIPEM

RIFERIMENTO 18,81 2,604 5,595 2,402 1,479 5,235 10,54 27,06

VAR. % -5,62 -1,29 -1,24 -4,91 -5,49 -10,36 -7,14 -8,11

SNAM RETE GAS STMICROELECTRONICS TELECOM ITALIA TENARIS TERNA TOD'S UBI BANCA UNICREDIT

RIFERIMENTO 3,61 4,578 0,8485 11,86 2,88 74,60 2,75 1,067

VAR. % -2,11 -4,58 +0,41 -7,85 -1,44 -8,80 -4,38 +0,38

FONDI COMUNI DINVESTIMENTO


Fondo QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno Fondo QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno Fondo
ANM Anima America 8.979 8.994 15.898 15.791 6.505 4.109 3.671 11.838 6.213 8.803 8.376 11.653 2.574 4.990 5.296 7.871 4.886 7.630 7.867 11.822 8.302 92.168 12.087 7.864 4.576 5.798 3.265 4.308 2.721 3.522 3.563 3.189 13.598 6.311 10.435 19.369 20.287 10.939 5.007 5.220 116.330 5.233 5.505 -1.420 -1.407 -1.926 -1.927 -1.785 -2.032 -1.990 -1.563 -1.692 -1.865 -2.276 -1.869 -1.494 -1.867 -1.865 -1.864 -1.885 -1.924 -2.332 -1.531 -2.245 -0.029 -1.971 -1.661 -1.662 -2.432 -2.412 -1.697 -1.817 -1.548 -1.531 -1.886 -1.526 -1.608 -1.548 -2.029 -2.019 -1.537 -1.940 -2.277 -2.234 -1.850 -2.055 2.351 2.932 -3.398 -0.992 -2.456 -4.186 -3.753 -2.840 -8.970 1.614 0.696 -2.123 -0.906 -5.131 -3.556 -3.728 -0.473 -8.476 -0.462 2.876 -3.340 -1.861 -4.102 -3.045 -3.522 -0.812 -3.602 -4.208 -3.268 -2.339 -2.146 -1.439 0.988 2.608 3.981 2.329 -3.719 -9.482 -1.748 -4.118 -6.137 -8.178 Arca Azioni America BIM Azionario USA BNL Azioni America Eurizon Azioni America Eurizon Azioni Pmi America Fideuram MS Equity Usa Fondersel America Fondo Alto America Azionario Gestnord Azioni America Investitori America MC FdF America A MC FdF America B NorVega Azionario Internazionale A NorVega Azionario Internazionale B Optima Azionario America Pioneer Azionario America A PRIMA Geo America A PRIMA Geo America Y Symphonia Multi SICAV America Synergia Azionario USA UBI Pramerica Azioni Usa

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


3.867 15.830 5.513 14.655 8.395 20.390 7.722 9.164 4.230 10.455 3.551 5.150 4.022 3.520 3.520 3.907 6.838 4.096 4.290 3.679 5.732 3.882 0.294 -0.061 -0.429 0.253 -0.126 -0.009 -2.249 -2.010 -0.023 0.119 0.027 -0.939 -0.948 -1.610 -1.610 -0.025 0.541 0.047 0.045 -1.841 -0.528 0.392 3.200 3.098 -1.461 7.693 3.837 8.641 4.419 0.357 0.801 2.639 4.068 4.080 3.504 -0.348 -2.281 2.070 11.408 3.801 5.176 -0.955 -2.633 5.616

Fondo
Amundi Global Emerging Equity ANM Anima Emerging Markets ANM Emerging Markets Equity Arca Azioni Paesi Emergenti BNL Azioni Emergenti Eurizon Azioni Paesi Emergenti Fideuram MS Equity Glbl Emerg Mkts Fideuram MS Equity New World Gestnord Azioni Paesi Emergenti MC FdF Paesi Emergenti A MC FdF Paesi Emergenti B Pepite BRIC Pioneer Azionario Paesi Emergenti A PRIMA Geo Paesi Emergenti A PRIMA Geo Paesi Emergenti Y Symphonia Multi SICAV Paesi Emerg UBI Pramerica Azioni Mercati Emerg

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


5.099 9.838 6.666 9.488 9.302 8.948 12.001 15.296 8.950 8.802 4.092 3.776 10.319 5.570 5.850 12.663 10.437 -2.021 -2.034 -2.612 -2.516 -2.789 -2.655 -2.710 -2.019 -2.496 -1.999 -1.979 -2.678 -2.340 -2.205 -2.195 -2.187 -2.380 1.301 4.585 -1.834 0.073 3.744 0.597 1.901 -2.097 -0.436 3.797 3.185 2.356 0.584 0.498 1.839 3.365 5.226

Fondo
Soprarno ESSE STOCK A Soprarno ESSE STOCK B Symphonia Multi SICAV Vivace Synergia Azionario Globale UBI Pramerica Azioni Globali UBI Pramerica Privilege 5 Valori Responsabili Azionario

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


4.105 4.129 4.860 5.469 4.165 4.512 4.648 -1.149 -1.120 -2.194 -1.840 -0.995 -2.029 -1.401 -0.431 -7.293 2.290 -2.469 -0.878

Fondo
Euromobiliare Bilanciato Fideuram Bilanciato Fondersel Fondo Alto Bilanciato Gestnord Bilanciato Euro MC FdF Bilanciato A MC FdF Bilanciato B Nextam Partners Bilanciato NorVega Dinamico

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


25.972 11.507 44.388 15.489 13.638 6.002 4.426 5.660 5.855 4.268 4.269 4.379 5.396 4.768 5.224 5.324 5.193 6.678 -0.768 -0.855 -1.070 -0.415 -0.731 -0.325 -0.308 -0.741 -0.954 -0.885 -0.862 -0.863 -1.442 -1.036 -1.213 -0.603 -1.272 -0.897 -2.452 -4.459 -1.309 -2.503 -4.905 -0.260 -0.767 -5.344 3.280 1.628 1.604 2.305 -2.363 -6.453 -5.734 -1.893 -1.779 0.029

AZIONARI ITALIA
AcomeA (ex L) Italian Opportunity AcomeA Italia A1 AcomeA Italia A2 Allianz Azioni Italia All Stars Allianz Azioni Italia L Allianz Azioni Italia T ANM Italia Arca Azioni Italia BIM Azionario Italia BIM Azionario Small Cap Italia BNL Azioni Italia BNL Azioni Italia PMI Carige Azionario Italia A Carige Azionario Italia B Eurizon Azioni Italia Eurizon Azioni Pmi Italia Euromobiliare Azioni Italiane Fideuram Italia Fondersel Italia Fondersel P.M.I. Gesti-re Alboino Re Gestnord Azioni Italia NorVega Azionario Italia A Optima Azionario Italia Optima Small Caps Italia PACTO Azionario Italia A PACTO Azionario Italia B Pioneer Azionario Crescita A PRIMA Geo Italia A PRIMA Geo Italia Y Symphonia Azionario Italia Synergia Azionario Italia Synergia Azionario Small Cap Italia UBI Pramerica Azioni Italia Zenit Azionario Cl.I Zenit Azionario Cl.R 7.402 13.567 13.581 3.555 16.421 16.121 12.411 16.304 5.716 6.097 14.100 4.227 4.257 4.385 9.808 3.905 16.480 18.267 14.582 13.359 4.485 8.512 5.079 4.677 4.909 3.738 3.782 10.831 11.292 11.796 8.754 4.738 4.801 4.018 7.984 7.801 -1.090 -11.242 -0.930 -15.513 -0.935 -1.140 -8.128 -1.529 -14.179 -1.528 -14.273 -1.316 -14.545 -1.314 -12.679 -1.347 -11.725 -0.765 -7.158 -1.286 -13.024 -1.084 -13.504 -1.231 -13.458 -1.216 -12.410 -1.471 -13.261 -0.645 -11.961 -1.220 -10.639 -1.371 -11.643 -1.402 -17.623 -0.873 -7.518 -1.539 -17.090 -1.475 -11.585 -1.668 -12.934 -1.393 -11.345 -1.189 -6.632 -1.076 -15.897 -1.064 -15.081 -1.380 -12.130 -1.316 -11.258 -1.315 -10.071 -1.309 -13.069 -1.326 -13.707 -0.793 -1.521 -1.533 -9.724 -6.644 -7.420 -1.362 -13.221

AZIONARI EUROPA
AcomeA Europa A1 AcomeA Europa A2 Allianz Azioni Europa L Allianz Azioni Europa T Allianz MultiPartner - MultiEuropa Amundi Europe Equity ANM Anima Europa ANM Europa ANM Iniziativa Europa Arca Azioni Europa BIM Azionario Europa BNL Azioni Europa Crescita BNL Azioni Europa Dividendo Carige Azionario Europa A Carige Azionario Europa B Consultinvest Azione Epsilon QValue Eurizon Azioni Europa Eurizon Azioni Pmi Europa Euromobiliare Europe Equity Fund Fideuram MS Equity Europe Fondaco Eu Sri Equity Beta Fondersel Europa Gestnord Azioni Europa Investitori Europa MC FdF Europa A MC FdF Europa B NorVega Azionario Europa A Optima Azionario Europa PACTO Azionario Europa A PACTO Azionario Europa B Pepite Pioneer Azionario Europa A Pioneer Azionario Val Eurp a dist. A PRIMA Geo Europa A PRIMA Geo Europa PMI A PRIMA Geo Europa PMI Y PRIMA Geo Europa Y 4.169 3.338 11.139 4.054 3.942 22.117 12.293 5.522 5.602 5.870 4.753 4.288 4.974 -1.807 -2.071 -1.404 -2.054 -2.047 -1.998 -2.026 -1.718 -1.719 -5.069 -7.638 -5.112 -7.471 -9.748 -9.085 -2.239 -5.165 -3.907 Symphonia Multi SICAV Europa Synergia Azionario Europa Talento Global Equity UBI Pramerica Azioni Europa Unibanca Azionario Europa -3.016 -14.046

AZIONARI ENERGIE E MATERIE PRIME


Eurizon Azioni Energia E Mat Prime 8.818 -1.521 3.581

PRIMAforza 4 A PRIMAforza 4 B PRIMAforza 4 Y

AZIONARI SALUTE
Eurizon Azioni Salute E Ambiente 14.033 -1.044 0.947

Symphonia Multi SICAV Largo Symphonia Patrimonio Globale Synergia Bilanciato 50

AZIONARI FINANZA
Eurizon Azioni Finanza 15.181 -1.653 -12.309

UBI Pramerica Portafoglio Dinamico UBI Pramerica Privilege 3 Valori Responsabili Bilanciato

AZIONARI INFORMATICA AZIONARI INTERNAZIONALI


AcomeA Globale A1 AcomeA Globale A2 Allianz Azioni Globale L Allianz Azioni Globale T Allianz MultiPartner - Multi90 7.551 7.571 2.815 2.759 3.500 4.267 11.789 4.328 18.234 10.724 3.924 3.329 8.472 3.439 3.542 6.466 6.814 4.434 4.540 3.770 6.925 10.832 3.955 2.483 6.550 3.794 4.265 3.221 3.261 2.538 23.474 24.610 3.702 3.733 -0.939 -0.937 -0.771 -0.753 -1.724 -2.110 -0.750 -1.180 -1.033 -0.949 -0.753 -0.773 -1.080 -1.780 -1.403 -1.400 -1.198 -1.191 -1.816 -1.130 -1.831 -0.719 -0.458 -2.094 -2.076 -0.857 -1.119 -1.134 -1.754 -0.876 -0.875 -0.994 -1.011 -0.135 -0.378 0.969 1.673 -0.979 -3.149 -3.929 0.995 2.084 1.419 3.297 -6.239 10.613 12.925 -2.697 -1.438 -3.684 0.251 -1.848 0.339 3.742 -3.473 -3.953 -0.023 -1.061 -0.030 -2.806 3.601 4.997 5.601 6.125 -5.134 Eurizon Azioni Tecnologie Avanzate 3.852 0.126 2.791

BILANCIATI OBBLIGAZIONARI AZIONARI ALTRI SETTORI


Alpi Risorse Naturali Fideuram MS Equity Global Resources Optima Tecnologia 5.313 10.675 2.713 -1.501 -1.813 0.072 -2.551 6.391 3.365 Allianz MultiPartner - Multi20 Amundi QBalanced ANM Visconteo Arca TE Titoli Esteri ArcaCinqueStelle Comparto A/B 25 -2.039 Aureo PrimaClasse Valore Azimut Scudo BancoPosta Mix 2 3.700 10.710 4.369 4.449 3.792 3.794 3.899 4.872 4.841 -1.533 -3.252 -1.290 -1.267 -1.308 -1.282 -1.297 -0.885 -1.576 2.966 0.000 1.850 2.383 1.737 1.762 2.594 -2.833 -2.204 BNL Protezione Carige Bilanciato 30 NorVega Equilibrato PACTO Obiettivo Incremento A PRIMAforza 3 A PRIMAforza 3 B PRIMAforza 3 Y Symphonia Bilanciato Equilibrato Ita Symphonia Multi SICAV Adagio Synergia Bilanciato 30 UBI Pramerica Bilanciato Euro a RC 4.775 29.440 4.557 3.970 22.171 20.775 5.589 5.775 4.849 5.782 34.401 5.991 23.247 -1.073 -0.886 -0.514 -0.924 -0.762 -0.921 -1.015 -1.016 -1.412 -0.546 -0.933 -0.790 -1.141 0.638 -3.840 1.199 1.952 -2.470 -4.603 -2.376 -1.279 -3.121 -5.139 -2.671 -1.115 -1.158 UBI Pramerica Portafoglio Moderato UBI Pramerica Privilege 1 UBI Pramerica Privilege 2 5.825 8.187 33.733 16.316 5.444 4.940 7.237 5.941 22.151 5.045 5.733 4.872 4.907 4.908 5.016 5.076 5.739 5.196 5.632 5.815 5.425 5.358 -0.524 -0.376 -0.626 -0.691 -0.575 -0.309 -0.556 -0.436 -0.480 -0.175 -0.752 -0.675 -0.584 -0.541 -0.541 -0.549 -0.445 -0.787 -0.733 -0.679 -0.340 -0.615 -0.958 -0.389 -3.902 -3.244 -2.349 0.311 0.237 0.260 -5.252 -0.842 -0.663 -1.625 2.756 -2.432 0.222 0.222 0.695 -4.955 -2.291 -4.084 -3.025 -1.112 -1.926 -1.986

ANM Capitale Pi Comparto Bilanciato 30 4.835

AZIONARI PACIFICO
AcomeA Asia Pacifico A1 AcomeA Asia Pacifico A2 Allianz Azioni Pacifico L Allianz Azioni Pacifico T Allianz MultiPartner - MultiPacifico ANM Anima Asia ANM Pacifico Arca Azioni Far East Eurizon Azioni Asia Nuove Economie Eurizon Azioni Pacifico Fideuram MS Equity Asia Fondersel Oriente Fondo Alto Pacifico Azionario Gestnord Azioni Pacifico Investitori Far East MC FdF Asia A MC FdF Asia B Optima Azionario Far East Pioneer Azionario Area Pacifico A PRIMA Geo Asia A PRIMA Geo Asia Y Symphonia Multi SICAV Asia UBI Pramerica Azioni Pacifico 3.193 3.194 5.118 5.016 6.681 5.987 4.662 5.677 11.015 3.911 8.192 7.158 5.384 6.761 4.615 6.363 3.557 3.266 3.476 6.188 6.507 5.133 6.274 -1.773 -1.772 -2.782 -2.783 -2.027 -1.928 -2.558 -2.630 -2.650 -2.844 -2.797 -2.155 -2.640 -2.503 -2.542 -1.487 -1.504 -2.530 -1.966 -2.301 -2.274 -2.270 -2.601 3.920 3.859 2.776 2.426 0.702 3.294 4.725 2.483 0.847 7.292 -2.269 1.868 -1.065 0.153 -0.516 0.729 -1.211 2.882 4.258 2.971 6.319 0.120

Amundi Global Equity ANM Anima Fondo Trading ANM Capitale Pi Comparto Azionario ANM Valore Globale Arca 27 Azioni Estere Arca Anfiteatro Global Equity ArcaCinqueStelle Comparto D/E 75 Aureo Azioni Globale Bancoposta Az Internazionale BIM Azionario Globale Carige Azionario Internazionale A Carige Azionario Internazionale B Cividale Forum Iulii Azione A Cividale Forum Iulii Azione B Consultinvest Global Eurizon Azioni Internazionali Euromobiliare Azioni Internazionali Fondo Alto Internazionale Azionario Gestnord Azioni Trend Settoriali MC FdF Megatrend Wide A MC FdF Megatrend Wide B Optima Azionario Internazionale PACTO Obiettivo Valore A PACTO Obiettivo Valore B Pepite Fondi

AZIONARI ALTRE SPECIALIZZAZIONI


Eurizon Azionario Intl Etico 5.386 -1.136

BILANCIATI AZIONARI
Aureo PrimaClasse Crescita Aviva BPB E-link Evoluzione 2005 Igm Fdf Bilanciato Azionario A Igm Fdf Bilanciato Azionario B PRIMAforza 5 A PRIMAforza 5 B PRIMAforza 5 Y UBI Pramerica Portafoglio Aggressivo UBI Pramerica Privilege 4

-0.026 -10.899

AZIONARI AREA EURO


8a+ Eiger Agora Equity Amundi Azioni QEuro BancoPosta Azionario Euro Epsilon QEquity Eurizon Azioni Area Euro Fondo Alto Azionario Groupama Italia Equity Selection PRIMA Geo Euro A PRIMA Geo Euro Y Symphonia Azionario Euro UBI Pramerica Azionario Etico UBI Pramerica Azioni Euro

BILANCIATI
Allianz MultiPartner - Multi50 Arca BB ArcaCinqueStelle Comparto C 50 Aureo PrimaClasse Dinamico Azimut Bilanciato BIM Bilanciato Carige Bilanciato 50 A Carige Bilanciato 50 B Consultinvest Bilanciato Epsilon DLongRun Eurizon Bilanciato Euro Multimanager Eurizon Soluzione 40 Eurizon Soluzione 60

OBBLIGAZIONARI EURO GOVERNATIVI BREVE TERMINE


AcomeA (ex L) Monetario AcomeA Breve Termine A1 AcomeA Breve Termine A2 Allianz Obbligazionario Flessibile Amundi Breve Termine ANM Monetario Arca MM Monetario 5.868 11.404 11.410 15.779 7.343 11.874 14.752 0.068 -0.044 -0.044 0.019 -0.014 -0.034 0.027 -0.812 -1.529 -1.988 -0.291 -3.065 -1.045

AZIONARI AMERICA
AcomeA America A1 AcomeA America A2 Allianz Azioni America L Allianz Azioni America T Allianz MultiPartner - MultiAmerica ANM Americhe 10.608 10.654 12.651 12.515 4.914 8.714 -0.206 -0.205 -0.045 -0.046 -2.032 -0.122 0.395 0.215 1.671 4.638 -0.703

AZIONARI PAESI EMERGENTI


AcomeA Paesi Emergenti A1 AcomeA Paesi Emergenti A2 Allianz Azioni Paesi Emergenti L Allianz Azioni Paesi Emergenti T 5.928 5.933 9.639 9.550 -2.063 -2.062 -2.391 -2.385 9.460 9.917 3.564

PRIMA Geo Globale A PRIMA Geo Globale Y Soprarno Azioni Globale A Soprarno Azioni Globale B

-2.174 -11.907 -1.630 -10.752 -1.575 -6.050

Marted 9 agosto 2011

AFFARI E FINANZA 25
QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno
6.250 16.276 6.513 7.577 11.681 11.540 5.388 5.477 5.003 7.792 7.862 14.952 8.406 16.777 14.019 6.997 6.196 6.220 6.774 5.204 8.816 5.717 5.792 6.649 5.293 6.238 6.264 7.109 13.285 10.068 10.133 5.168 5.013 7.468 6.609 5.729 5.903 7.524 7.457 0.016 0.006 0.015 0.000 -0.017 -0.017 0.056 0.037 0.000 -0.090 -0.102 0.020 0.071 0.018 0.036 0.043 0.194 0.209 0.177 0.038 0.057 0.070 0.069 0.030 0.038 0.016 0.032 0.028 0.023 0.020 0.030 -0.039 -0.020 0.013 0.121 -0.018 -0.017 -0.080 -0.080 0.678 -0.835 -0.656 0.319 -0.043 0.558 -1.733 -1.191 0.341 0.051 0.179 -0.570 -0.931 -0.386 -0.695 -1.020 -2.420 -2.104 -1.823 -2.726 -1.694 -2.038 -1.596 -0.599 0.057 -0.716 -0.334 -0.155 0.356 -0.798 -0.403 0.958 -1.124 0.067 -1.867 -0.052 0.358 -0.278 -0.547

FONDI COMUNI DINVESTIMENTO


Fondo
BancoPosta Monetario BG Focus Monetario BIM Obbligazionario A Breve Termine BNL Obbligazioni Euro BT Carige Monetario Euro A Carige Monetario Euro B Cividale Forum Iulii Prudenza A Cividale Forum Iulii Prudenza B Consultinvest Breve Termine CS Monetario B CS Monetario I Eurizon Obbligazioni Euro Breve Term Euromobiliare Prudente Fideuram Liquidit Fondersel Reddito Fondo Alto Monetario Gestielle BT Cedola A Gestielle BT Cedola B Laurin Money Mediolanum Risparmio Dinamico Nordfondo Obbligaz Euro BT NorVega Obbligazionario Euro BT A NorVega Obbligazionario Euro BT B Optima Reddito B.T. Optima Riserva Euro PACTO Breve Termine A PACTO Breve Termine B Passadore Monetario Pioneer Monetario Euro A PRIMA Fix Obbligazionario BT A PRIMA Fix Obbligazionario BT Y Soprarno Pronti Termine Synergia Obbligazionario Euro BT Teodorico Monetario UBI Pramerica Euro B.T. Unibanca Monetario Valori Responsabili Monetario Zenit Monetario Cl.I Zenit Monetario Cl.R

Fondo
PRIMA Fix Imprese A PRIMA Fix Imprese Y Synergia Obbligazionario Corporate UBI Pramerica Euro Corporate

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


6.460 6.588 5.491 7.929 -0.322 -0.331 -0.236 -0.226 -1.380 -0.808 0.917 0.696

Fondo
UBI Pramerica Obbligazioni Dollari

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


5.142 -0.526 -1.939

Fondo
Carige Liquidit Euro A Carige Liquidit Euro B Epsilon Cash

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


6.374 6.465 6.337 7.263 7.462 7.668 7.734 11.081 14.642 116.277 6.136 5.897 5.962 6.126 5.629 5.646 5.098 8.515 8.633 8.634 7.455 5.006 5.054 7.241 -0.031 -0.016 0.000 -0.041 -0.027 -0.013 0.000 0.000 0.007 -0.083 0.000 0.000 0.000 -0.016 0.018 0.000 0.000 0.012 0.012 0.000 -0.027 0.020 0.000 0.028 0.775 1.190 0.747 -0.234 0.054 0.131 0.402 -0.153 0.171 -0.115 -0.727 0.546 0.897 -0.228 -0.213 0.000 0.592 0.165 0.372 0.512 0.323 -0.140 0.159 -0.399

Fondo

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


0.449 0.070 0.060 -0.160 -0.560 -0.391 -0.036 -0.121 -0.400 -0.357 -0.273 -1.684 -0.234 0.041 -0.125 -3.431 -2.271 -0.282 -0.558 -0.119 -0.182 -1.622 -1.246 -0.335 -0.051 -0.240 -0.561 -0.566 -0.382 -0.308 -0.469 -0.602 -1.439 0.000 3.012 4.869 -0.591 -1.343 -7.055 -8.053 -1.894 -0.895 -0.019 -1.115 -5.062 -2.539 -2.276 -3.527 -3.282 1.070 2.837 0.265 0.525 0.461 0.357 1.317 1.487 1.636 0.264 -0.267 0.300 0.000 0.843 -1.882 -2.912 1.319

Fondo
Gestielle Doppia Opp 2015 F.d Formula Gestielle Global Asset Plus Gestielle Harmonia Dinamico Gestielle Harmonia Moderato Gestielle Harmonia Vivace Gestielle Obiettivo America Gestielle Obiettivo Brasile Gestielle Obiettivo Cina Gestielle Obiettivo East Europe Gestielle Obiettivo Emerging Markets Gestielle Obiettivo Europa Gestielle Obiettivo India Gestielle Obiettivo Internazionale Gestielle Obiettivo Italia Gestielle Obiettivo Pacifico Gestielle Total Return Gestielle Total Return Obiettivo Pi Gestielle Total Return Obiettivo Pi II Gestielle Total Return Obiettivo Pi Val Gestielle TR Obiettivo Cash Euro Gestielle TR Obiettivo Cash Euro B Gestielle TR Obiettivo Cedola Gesti-re Alarico Re Gesti-re Federico Re Gesti-re MACRO F.O Gestnord Asset Allocation Igm Fdf Flessibile A Igm Fdf Flessibile B Investitori Flessibile Kairos Global Kairos Income Kairos Small Cap MC FdF Flex High Volatilty A MC FdF Flex High Volatilty B MC FdF Flex Low Volatility A MC FdF Flex Low Volatility B MC FdF Flex Medium Volatility A MC FdF Flex Medium Volatility B Mediolanum Flessibile Globale Mediolanum Flessibile Italia Mediolanum Flessibile Strategico Nextam Partners Flessibile NorVega Area Nordica A NorVega Area Nordica B NorVega Flessibile A NorVega Rendimento A NorVega Rendimento B Obiettivo Nordest SICAV Open Fund Ritorno Assoluto VaR 2 Open Fund Ritorno Assoluto VaR 4 PACTO Obiettivo Rendimento A PACTO Obiettivo Rendimento B Pioneer Target Controllo A Pioneer Target Equilibrio A Pioneer Target Sviluppo A Pioneer UniCredit Soluzione 20 A Pioneer UniCredit Soluzione 20 B Pioneer UniCredit Soluzione 40 A Pioneer UniCredit Soluzione 40 B Pioneer UniCredit Soluzione 70 A Pioneer UniCredit Soluzione 70 B PRIMAstrategia Europa Alto Potenziale A PRIMAstrategia Europa Alto Potenziale Y PRIMAstrategia Europa PMI A.P. A PRIMAstrategia Europa PMI A.P. Y PRIMAstrategia Italia Alto Potenziale A PRIMAstrategia Italia Alto Potenziale Y Profilo Best Funds Profilo Elite Flessibile Sofia Flex Soprarno Global Macro A Soprarno Global Macro B Soprarno Inflazione + 1.5% A Soprarno Inflazione + 1.5% B Soprarno Relative Value A Soprarno Relative Value B Soprarno Ritorno Assoluto A Soprarno Ritorno Assoluto B Symphonia Asia Flessibile Symphonia Europa Flessibile Symphonia Fortissimo Synergia Total Return Total Return UBI Pramerica Active Beta UBI Pramerica Alpha Equity UBI Pramerica Total Return Dinamico UBI Pramerica Total Return Moderato A UBI Pramerica Total Return Moderato B Volterra Dinamico Volterra Moderato Volterra TR Globale Zenit Absolute Return Cl.I Zenit Absolute Return Cl.R Zenit ZeroCento FdF

QUOTA Rend. % Rend. % 1 giorno 1 anno


5.006 5.145 5.095 5.124 5.069 7.350 4.556 9.735 15.089 14.469 5.995 6.114 15.626 10.141 11.666 12.596 4.660 4.653 4.604 6.945 7.002 4.430 3.839 5.102 3.877 4.735 3.976 4.042 6.038 5.673 6.708 9.261 4.213 3.555 5.228 5.218 5.577 3.669 13.232 14.058 5.874 4.297 5.024 5.024 7.303 5.251 5.314 3.260 4.461 3.657 4.520 4.566 5.356 5.314 22.296 4.923 4.917 4.832 4.825 4.738 4.732 2.286 2.327 13.639 13.712 4.810 4.889 5.779 5.413 0.655 5.015 5.097 5.458 5.501 5.324 5.405 5.276 5.330 5.891 4.654 2.305 5.102 2.207 4.599 4.911 4.817 5.000 5.027 5.096 4.856 4.812 5.465 5.332 4.165 0.000 0.000 -0.750 -0.616 -0.997 0.392 -1.183 -1.631 -3.100 -1.698 -1.962 -0.835 -0.781 -2.998 -3.606 -2.656 -4.247 3.380 -5.347 -1.947 5.040 3.040 -9.017 -1.100 -0.456

Amundi Formula Garantita EqRecall 2013 4.921 Amundi Formula Garantita Mercati Emerg 5.743 Amundi Formula Private Dividend Opp Amundi Pi Amundi Premium Power Amundi Private Alfa Amundi QReturn Amundi Stategia 95 A Amundi Unibanca Plus ANM Anima Fondattivo ANM Anima Obiettivo Rendimento AQQUA Arca Capital Garantito Dicembre 2013 Arca Capital Garantito Giugno 2013 Arca Corporate Breve Termine Arca Formula Eurostoxx 2015 Arca Formula II Eurostoxx 2015 Arca Rendimento Assoluto t3 Arca Rendimento Assoluto t5 Aureo Defensive Aureo Finanza Etica Aureo Flex Euro Aureo Flex Italia Aureo Flex Opportunity Aureo Plus Aureo PrimaClasse Flessibile 5.008 5.619 5.129 4.845 5.514 4.938 5.210 13.255 5.809 4.905 5.089 4.853 5.616 4.644 4.819 5.289 5.145 5.011 6.007 8.658 15.114 4.701 5.854 5.354 5.412 6.022 6.200 6.440 6.065 4.795 18.527 8.658 10.205 12.231 6.091 5.315 5.269 5.226 5.327 4.888 4.735 22.424 3.715 5.078 12.242 5.207 5.015 4.491 4.789 5.376 71.235 5.121 5.186 4.375 4.490 2.965 4.749 4.568 5.096 4.873 6.264 4.724 4.997 5.057 5.117 5.220 5.084 4.926 5.129 5.001 5.011 8.096 5.431 5.252 5.335 5.228 5.428 5.246 5.946 5.946 5.607 5.614 4.648 4.691 3.983 4.026 3.803 3.845 4.240 13.233 4.574 8.923 103.031 93.680

OBBLIGAZIONARI MISTI
AcomeA Performance A1 AcomeA Performance A2 ANM Anima Fondimpiego 16.819 16.836 18.911 9.969 8.362 7.518 5.868 5.604 5.858 5.439 4.802 4.977 7.724 5.869 6.743 4.866 8.058 6.093 6.179 5.834 5.750 5.612 5.651 8.229 7.038 5.139 4.138 6.090 6.228 8.187 8.087 -0.232 -0.226 -0.224 -0.307 -0.348 -0.072 -0.238 -0.170 -0.284 0.034 -0.345 -4.610 -2.145 -0.752 -1.403 -4.303 -0.926 1.225 -1.460 -1.508 -3.911

Eurizon Liquidita' A Eurizon Liquidita' B Eurizon Tesoreria Euro A Eurizon Tesoreria Euro B Euromobiliare Conservativo Fideuram Moneta Fondaco Euro Cash Nordfondo Liquidit NorVega Monetario A NorVega Monetario B Optima Money PACTO Tesoreria A PACTO Tesoreria B Pioneer Liquidit Euro PRIMA Fix Monetario A PRIMA Fix Monetario I PRIMA Fix Monetario Y Symphonia Monetario Synergia Monetario Synergia Tesoreria UBI Pramerica Euro Cash

OBBLIGAZIONARI EURO HIGHT YIELD


Eurizon Obbligazioni Euro High Yield PRIMA Fix High Yield A PRIMA Fix High Yield Y 7.539 8.160 8.406 -0.329 -0.528 -0.524 3.478 3.520 4.438

ANM Capitale Pi Comparto Bilanciato 15 5.152 ANM Sforzesco Arca Obbligazioni Europa Azimut Solidity BancoPosta Mix 1 BIM Corporate Mix BNL Per Telethon Carige Bilanciato 10 -3.089 -6.786 -4.281 -2.861 -2.163 -3.275 Cividale Forum Iulii Rendita A Cividale Forum Iulii Rendita B Eurizon Diversificato Etico Eurizon Rendita Eurizon Soluzione 10 Fondo Alleanza Obbligazionario Fondo Alto Obbligazionario Gestielle Etico per AIL A Gestielle Etico per AIL B -1.452 -1.692 -1.098 0.320 0.147 0.307 -0.952 -0.974 -1.731 -1.946 -1.823 -1.046 -0.745 -0.904 -0.167 0.511 0.643 -0.166 0.298 -2.275 -1.589 -0.896 Nextam Partners Obbligaz Misto NorVega Moderato PACTO Obiettivo Reddito A PACTO Obiettivo Reddito B Pioneer Obbl Pi a distribuzione A Symphonia Patrimonio Globale Reddito Synergia Bilanciato 15 Total Return Obbligazionario UBI Pramerica Portafoglio Prudente Valori Responsabili Obbligaz Misto Zenit Obbligazionario Cl.I Zenit Obbligazionario Cl.R

OBBLIGAZIONARI DOLLARO GOVERNATIVI MEDIO/LUNGO TERMINE


Agora Income Arca Bond Dollari Azimut Reddito USA BNL Obbligazioni Dollaro M/LT Gestielle Bond Dollars A Gestielle Bond Dollars B Nordfondo Obbligaz Dollari 5.145 9.048 5.661 6.131 9.257 9.466 14.203 -0.079 -0.571 -0.670 -0.491 -0.390 -0.392 -0.551

-1.376 -14.795 -1.784 -1.151 -0.501 -0.543 -0.612 -0.014 -0.014 -0.719 -1.220 -0.945 -7.262 -0.050 -7.338 -5.061

-0.475 -13.012 -0.478 -12.106 -0.232 -0.204 -0.177 -0.102 -0.037 -0.342 -0.337 -0.305 -0.016 -0.453 -0.160 -0.159 -0.097 -0.198 -0.365 -0.264 -0.114 -0.256 -0.207 -0.209 -2.797 -1.211 -1.773 -7.020 -8.302 -3.624 -3.138 -2.535 -6.495 2.603 -1.762 -1.202 0.995 -0.310 -2.850 -0.024 -0.294 1.070 0.146 -0.357

OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI GOVERNATIVI


Allianz Reddito Globale L Allianz Reddito Globale T Alpi Obbligazionario Internazionale ANM Pianeta Arca Bond Globale Aureo Obbligazioni Globale BIM Obbligazionario Globale Eurizon Obbligazioni Internazionali Fondersel Internazionale Fondo Alto Internazionale Obbl Gestielle Obbligazionario Interl A Gestielle Obbligazionario Interl B MC FdF Global Bond A MC FdF Global Bond B NorVega Obbligazionario Intl A NorVega Obbligazionario Intl B Optima Obbligazionario Euro Global PACTO Obbligazionario Internazionale A PACTO Obbligazionario Internazionale B 16.225 15.866 7.093 10.036 13.040 8.173 5.933 8.638 14.434 6.419 6.461 6.623 5.329 5.263 5.981 6.100 7.075 6.037 6.072 9.068 9.171 5.868 -0.025 -0.019 -0.211 -0.150 -0.331 0.061 -0.537 -0.035 -0.290 -0.281 -0.062 -0.060 -0.131 -0.133 -0.417 -0.408 0.057 -0.347 -0.362 -0.308 -0.305 -0.187

-1.153 -10.343 -0.156 -0.657 -0.124 -0.347 -0.342 -0.343 -0.242 0.015 -0.580 -0.674 -0.689 -0.114 -0.095 -0.581 -0.588 -1.136 -1.095 0.000 -0.748 0.060 0.060 0.409 0.233 0.249 -3.287 -2.858 -1.913 -1.842 -1.107 2.708 -0.397 0.172 -2.198 1.964 0.299 2.346 -3.041 -3.583 -0.019 -0.038 -1.379 -1.900 -2.503 -9.017 -5.865 -7.657

Nordfondo Etico Obbl Misto Max20% Az 6.191

FONDI LIQUIDITA AREA DOLLARO


Eurizon Tesoreria Dollaro Eurizon Tesoreria Dollaro 16.667 11.773 -0.512 -0.512 -7.145 -7.145

Aureo Rendimento Assoluto Azimut Formula 1 Absolute Azimut Formula 1 Conservative Azimut Formula 1 Target 2013

FLESSIBILI
8a+ Gran Paradiso 8a+ Latemar 8a+ Monviso Abis Flessibile AcomeA (ex L) Trend AcomeA ETF ATTIVO A1 AcomeA ETF ATTIVO A2 AcomeA Patrimonio Aggressivo A1 5.370 4.957 4.991 5.557 5.807 3.565 3.562 3.159 3.164 4.160 4.165 5.017 4.570 6.325 6.639 4.938 3.835 3.755 5.273 5.184 5.066 4.979 26.117 25.528 5.259 5.168 5.251 5.178 5.131 4.778 4.757 4.738 5.533 5.850 5.023 5.253 5.060 4.645 4.531 5.350 5.685 4.856 6.522 5.233 5.035 5.349 5.056 4.988 4.631 4.629 4.948 5.090 0.130 -0.613 -0.880 -1.750 -0.034 -0.635 -0.636 -1.536 -1.534 -0.849 -0.849 0.260 -0.542 -0.335 -0.395 -1.619 -0.476 -0.486 -0.226 -0.211 -0.253 -0.238 -0.414 -0.413 -0.436 -0.796 -0.095 -0.192 -0.579 -0.845 -2.541 -0.063 -0.018 -0.645 -0.868 -0.417 -0.780 0.576 -0.833 -5.090 -1.165 -2.265 -2.202 -3.055 -0.138 -0.771 0.115 -0.396 -1.419 -3.012 -2.901 -0.899 -2.506 -0.299 -1.845 -1.395 -1.710 -2.024 -1.188 0.369 0.000 0.425 0.059 0.201 0.382 0.099 7.293 1.996 2.839 -2.554 -0.184 0.888 1.182 -0.434 0.606 1.236 0.040 4.660 2.629 2.925 0.377 0.972 -4.516 1.012 -1.364 1.590 0.165 5.568 5.461 5.935 4.745 0.360 -5.104 -1.527 -3.277 1.652 -2.263 -2.506 -2.249 -2.469 -2.233 -2.442 -3.045 -3.253 0.979 -0.683 0.248 0.193 -0.136 0.229 -5.060 -6.813 2.780 -2.216 -0.608 -2.918 -3.346 -1.694

Azimut Formula 1 Target 2014 Azimut Strategic Trend Azimut Trend Azimut Trend America Azimut Trend Europa Azimut Trend Italia Azimut Trend Pacifico BancoPosta CentoPi BancoPosta CentoPi2007 BancoPosta Extra BancoPosta Invest Protetto 90 BancoPosta STEP BancoPosta Trend BG Focus Azionario BIM Flessibile BNL Target Return Conservativo BNL Target Return Dinamico BNP Paribas 100% e piu' Grande Asia BNP Paribas 100% e piu' Grande Europ BNP Paribas Equipe Attacco BNP Paribas Equipe Centrocampo BNP Paribas Equipe Difesa BNP Paribas ParItalia Orchestra Carige Total Return 1 A Carige Total Return 1 B Carige Total Return 2 A Carige Total Return 2 B Consultinvest Alto Dividendo Consultinvest Mercati Emergenti Consultinvest Multimanager Flex Consultinvest Plus Edmond De Rothschild Focus A Epsilon QReturn Eurizon Focus Capitale Protetto 12-2014 Eurizon Focus Garantito Dicembre 2012 Eurizon Focus Garantito Giugno 2012 Eurizon Focus Garantito I Trim 2007 Eurizon Focus Garantito II Sem 2006 Eurizon Focus Garantito II Trim 2007 Eurizon Focus Garantito III Trim 2007 Eurizon Focus Garantito IV Trim 2007 Eurizon Focus Garantito Marzo 2013 Eurizon Focus Garantito Settembre 2012 Eurizon Obiettivo Rendimento Eurizon Profilo Conservativo Eurizon Profilo Dinamico Eurizon Profilo Moderato Eurizon Rendimento Assol 2 Anni Eurizon Rendimento Assol 3 Anni Eurizon Strategia Protetta III Trim 2011 Eurizon Team 1 A Eurizon Team 1 G Eurizon Team 2 A Eurizon Team 2 G Eurizon Team 3 A Eurizon Team 3 G Eurizon Team 4 A Eurizon Team 4 G Eurizon Team 5 A Eurizon Team 5 G Euromobiliare Real Assets Euromobiliare Strategic Flex Euromobiliare Total Return Flex 3 Fideuram MS Absolute Return Fondaco Global Opportunities Fondersel Duemila

-1.532 -12.232 -1.703 -13.414 -2.027 0.000 0.019 -0.171 -0.150 -0.182 0.063 -0.088 -0.737 -0.098 -0.308 -0.681 0.040 -0.133 -0.083 -0.037 0.000 -0.116 -0.134 -0.158 -0.154 -1.278 -1.607 -1.006 -0.273 -0.385 -0.064 -0.400 0.040 0.000 0.000 -0.019 0.000 0.061 -0.136 0.060 0.020 0.000 -0.202 -1.050 -0.447 -0.096 -0.202 -0.019 -0.118 -0.118 -0.178 -0.178 -0.426 -0.444 -0.870 -0.885 -0.960 -0.950 -0.392 -0.786 -0.195 -0.613 -0.197 0.000 -0.047 0.416 0.057 -0.738 -1.981 -1.142 -4.773 2.625 -0.580 0.534 -1.411 -2.976 -1.805 -1.359 -0.848 -1.014 -1.409 -0.940 -0.077 -1.710 -0.569 -0.944 -3.867 -2.457 -1.933 -1.543 1.864 -6.776 -2.762 -1.652 -1.063 -0.628 -0.973 -0.865 -1.874 -3.513 -2.185 0.285 -0.458 0.076 0.225 -0.038 -0.566 -0.888 -0.768 -0.768 -1.353 -1.125 -2.117 -1.669 -0.425 0.075 -0.960 -0.490 2.954 0.678 0.654 -0.253 5.439 0.644

OBBLIGAZIONARI FLESSIBILI
AcomeA Patrimonio Prudente A1 AcomeA Patrimonio Prudente A2 Amundi Soluzione Tassi ANM Anima Traguardo 2016 ANM Anima Traguardo 2018 ANM Anima Traguardo II 2016 ANM Risparmio Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale II Arca Cedola Bond Globale Euro 4.862 4.865 4.767 4.925 4.836 4.951 7.429 4.953 5.009 4.913 5.064 5.049 5.045 5.225 5.106 4.539 4.744 4.735 4.958 5.203 6.584 9.996 5.730 5.940 5.609 6.966 5.253 7.309 4.923 6.607 4.932 5.763 9.725 4.915 4.910 -0.288 -0.288 0.000 -0.720 -1.206 0.000 -0.067 -0.041 -0.080 -0.163 -0.099 -0.179 -0.159 -0.077 -0.157 -0.066 0.000 -0.063 0.000 0.019 -0.030 -0.040 -0.447 -0.464 -0.318 -0.199 -0.095 0.000 -0.283 -0.181 -0.061 -0.292 -0.010 0.041 0.020 0.000 0.000 -0.025 -0.024 0.054 0.038 -1.056 -0.448 -0.055 0.391 -2.455 -0.785 -1.972 0.258 -0.226 -0.019 -1.577 0.261 0.590 1.539 1.180 0.195 -3.420 0.672 -7.229 -5.012 -5.623 1.488 1.390 1.231 -0.326 -1.506 1.031 -0.974 -2.478

AcomeA Patrimonio Aggressivo A2 AcomeA Patrimonio Dinamico A1 AcomeA Patrimonio Dinamico A2 AGA Absolute Return Agora Selection Agora Valore Protetto Agoraflex Alkimis Capital Ucits Allianz F100 L Allianz F100 T Allianz Global Strategy 15 L Allianz Global Strategy 15 T Allianz Global Strategy 30 L Allianz Global Strategy 30 T Allianz Global Strategy 70 L Allianz Global Strategy 70 T Amundi Absolute Amundi Dynamic Allocation Amundi Equipe 1 Amundi Equipe 2 Amundi Equipe 3 Amundi Equipe 4 Amundi Eureka Brasile 2016 Amundi Eureka BRIC 2017 Amundi Eureka BRIC Ripresa 2014 Amundi Eureka China Double Win Amundi Eureka Cina 2015 Amundi Eureka Cina Ripresa 2015 Amundi Eureka Crescita Cina 2017 Amundi Eureka Crescita Finanza 2015 Amundi Eureka Crescita Italia 2015 Amundi Eureka Double Call A Amundi Eureka Double Win Amundi Eureka Double Win 2013 A Amundi Eureka Dragon Amundi Eureka Materie Prime 2015 Amundi Eureka Oriente 2015 Amundi Eureka Ripresa 2014 A Amundi Eureka Ripresa 2016 Amundi Eureka Ripresa DUE 2014

OBBLIGAZIONARI EURO GOVERNATIVI MEDIO/LUNGO TERMINE


AcomeA (ex L) Obbligazionario AcomeA Eurobbligazionario A1 AcomeA Eurobbligazionario A2 Allianz Reddito Euro L Allianz Reddito Euro T ANM Anima Obbligazionario Euro ANM Capitale Pi Comparto Obbligaz Arca RR Azimut Reddito Euro BancoPosta Obbligazionario Euro BIM Obbligazionario Euro BNL Obbligazioni Euro M/LT Carige Obbligazionario Euro A Carige Obbligazionario Euro B Carige Obbligazionario Euro LT A Carige Obbligazionario Euro LT B Epsilon QIncome Eurizon Obbligazioni Euro Euromobiliare Reddito Fideuram Rendimento Fondaco Euro Gov Beta Fondersel Euro Gestielle LT Euro A Gestielle LT Euro B Gestielle MT Euro A Gestielle MT Euro B Nordfondo Obbligaz Euro MT NorVega Obbligazionario Euro A NorVega Obbligazionario Euro B Optima Obbligazionario Euro PACTO Obbligazionario MT A PACTO Obbligazionario MT B PRIMA Fix Obbligazionario MLT A PRIMA Fix Obbligazionario MLT Y Synergia Obbligazionario Euro MT Unibanca Obbligazionario Euro 7.165 12.284 12.292 32.744 31.978 6.930 5.417 8.985 15.114 7.050 6.868 6.805 10.929 11.184 5.721 5.914 7.200 13.779 15.202 8.735 119.605 7.906 7.772 7.896 14.413 14.621 16.677 6.444 6.572 6.949 6.654 6.696 5.616 5.667 5.130 5.733 0.056 -0.131 -0.123 -0.012 -0.009 0.000 -0.092 0.011 0.060 0.071 0.015 0.177 0.000 0.000 0.000 0.017 0.153 0.073 0.158 0.229 -0.043 0.089 0.052 0.063 0.118 0.116 0.078 0.124 0.122 0.029 0.166 0.090 0.107 0.106 0.020 0.073 0.070 -1.329 -1.601 -2.535 -1.148 -1.104 -3.670 1.242 -1.876 -2.288 -0.247 0.658 -0.748 0.477 -4.355 -2.173 -2.412 -7.024 -2.614 -2.539 -5.729 -5.293 -4.140 -3.763 -4.294 -2.824 -2.176 -0.901 -1.425 -0.949 -3.316 -2.757 -2.439 -2.300 -1.833 -5.295 -4.915

PRIMA Fix Obbligazionario Globale A PRIMA Fix Obbligazionario Globale Y UBI Pramerica Obbligazioni Globali

OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI CORPORATE INVESTMENT GRADE


UBI Pramerica Obbligazioni Glbl Corp 7.243 -0.041 4.867

Arca Cedola Bond Globale Euro II Arca Cedola Corporate Bond II Arca Cedola Corporate Bond III Arca Cedola Corporate Bond Inc

-1.449 -15.842 -0.133 -0.400 1.163 0.865

OBBLIGAZIONARI INTERNAZIONALI HIGHT YIELD


UBI Pramerica Obbligazioni Glbl AR 9.488 -0.322 9.039

-0.943 -12.705 -0.933 -12.015 -0.112 -0.187 -0.191 -0.201 -0.222 -0.547 -0.568 -0.883 -0.885 -0.173 -0.212 -0.511 -0.509 0.274 0.270 -0.394 -0.292 -0.596 0.600 0.591 0.165 0.163 -0.131 -0.129 0.437 0.451 -1.808 -0.894 -1.530 -0.500 -0.581 -0.150 -0.222 -0.144 0.000 0.020 -0.712 -0.469 -1.165 -0.289 -0.296 -0.594 -7.900 -3.156 -4.026 -4.948 3.812 4.618 -1.032 -0.544 2.524 2.985 -0.902 -2.738 -6.320 3.139 3.652 0.496 0.731 0.433 0.857 2.521 3.088 1.248 -2.693 -7.872 -1.034 5.398 -1.567 -3.280 -2.330 -1.196 -1.035 -3.445 -0.074 -0.131 0.201

Arca Cedola Corporate Bond IV Arca Cedola Governativo Euro Bond II Arca Cedola Governativo Euro Bond III

OBBLIGAZIONARI PAESI EMERGENTI


ANM Emerging Markets Bond Arca Bond Paesi Emergenti Arca Bond Paesi Emergenti Value Locale BNL Obbligazioni Emergenti Eurizon Obbligazioni Emergenti Gestielle Emerging Markets Bond A Gestielle Emerging Markets Bond B MC FdF High Yield A MC FdF High Yield B Nordfondo Obbligaz Paesi Emergenti NorVega Obbligazionario Paesi Emerg A NorVega Obbligazionario Paesi Emerg B Optima Obbligazionario E.M. Pioneer Obbl Paesi Emerg a dist. A 6.686 14.716 5.195 23.654 12.210 11.095 11.417 7.513 5.400 9.109 7.659 7.864 7.917 9.849 0.134 0.156 -0.767 -0.118 0.090 0.054 0.052 -0.276 -0.274 -0.349 -0.544 -0.543 -0.253 -0.212 2.246 5.895 6.380 7.367 4.849 4.362 2.133 1.642 2.630 1.247 4.390 5.735 6.979

Arca Cedola Governativo Euro Bond Inc Arca Cedola Governativo Euro Bond IV Aureo Cash Dynanic BG Focus Obbligazionario BNL Target Return Liquidit Cividale Forum Iulii Strategia A Cividale Forum Iulii Strategia B Consultinvest High Yield Consultinvest Reddito Consultinvest Valore Euromobiliare Emerg Markets Bond Euromobiliare Obiettivo 2015 Euromobiliare Total Return Flex 2 Gestielle Cedola Obbligazioni Banc EUR Gesti-re Ritorni Reali Mediolanum Flessibile Obb Globale Pioneer UniCredit Soluzione BT A Pioneer UniCredit Soluzione BT B

Amundi Eureka Crescita Azionaria 2017 A 4.959

OBBLIGAZIONARI ALTRE SPECIALIZZAZIONI


Amundi MultiCorporate Dicembre 2012 Amundi Obbligazionario Euro ANM Anima Convertibile Azimut Trend Tassi BNL 3 X 3 Carige Obbligazionario Globale A Carige Obbligazionario Globale B Consultinvest Obbligazionario 5.031 5.337 6.073 8.618 4.838 6.113 6.290 5.055 5.362 5.969 7.218 7.239 5.215 6.591 14.292 14.752 5.123 5.125 5.179 4.626 4.628 4.696 9.494 0.239 -0.056 -0.372 0.000 0.020 0.042 -0.212 -0.206 -0.020 0.019 -0.056 -0.017 -0.463 -0.462 -0.821 0.000 0.357 0.359 -0.175 -0.156 -0.154 -0.216 -0.215 -0.212 -0.074 -1.098 0.513 7.136 8.094 0.137 0.156 0.465 -0.580 -0.558 -0.170 -1.226 0.197 0.995 -2.423 -0.117 -0.661 -1.431 1.373 2.723 -1.509 -0.404 -3.591

Amundi Eureka Doppia Opportunit 2014 5.090

PRIMA Rendimento Assoluto Moderato A 5.062 PRIMA Rendimento Assoluto Moderato Y 5.111 PRIMA Rendimento Assoluto Prudente A 16.332 PRIMA Rendimento Assoluto Prudente Y 16.447 UBI Pramerica Active Duration UBI Pramerica Total Return Prudente 5.515 10.493

Bancoposta Obbligazioinario Giugno 2015 5.006

Amundi Eureka Europa Emergente Rip. 20174.763

UBI Pramerica Euro Medio Lungo Termine 6.827

OBBLIGAZIONARI EURO CORPORATE INVESTMENT GRADE


AcomeA Obbligazionario Corporate A1 AcomeA Obbligazionario Corporate A2 Amundi Corporate 3 Anni Amundi Corporate Giugno 2012 ANM Corporate Bond Arca Bond Corporate BancoPosta Corporate 2014 Carige Corporate Euro A Carige Corporate Euro B Eurizon Obblig Euro Corp Breve Term Eurizon Obbligazioni Euro Corporate Euromobiliare Euro Corporate BT Nordfondo Obbligaz Euro Corp Pioneer Obbl EurCorp Etico a dist. A 6.241 6.249 95.512 4.895 7.271 7.296 5.013 6.672 6.814 7.608 5.715 8.825 7.788 4.728 -0.161 -0.160 -0.544 -0.102 -0.381 -0.220 0.000 -0.388 -0.219 -0.079 -0.262 -0.181 -0.218 -0.294 0.436 1.381 0.983 0.387 0.147 1.049 1.041 -1.116 -0.299 -1.333 1.706 -6.778

Consultinvest Obbligazionario Medio Term 5.140 Eurizon Obbligazionario Etico Eurizon Obbligazioni Cedola Gestielle Obbligazionario Corp A Gestielle Obbligazionario Corp B Nordfondo Obbligaz Convertibili Pioneer Obbl Euro a distribuzione A PRIMA Fix Emergenti A PRIMA Fix Emergenti Y PRIMAforza 1 A PRIMAforza 1 B PRIMAforza 1 Y PRIMAforza 2 A PRIMAforza 2 B PRIMAforza 2 Y Symphonia Obbligazionario Area Eurp

FONDI LIQUIDITA AREA EURO


AcomeA Liquidit A1 AcomeA Liquidit A2 Agora Cash Allianz Liquidit A Allianz Liquidit AT Allianz Liquidit B Amundi Liquidit ANM Anima Liquidit ANM Tesoreria Arca Anfiteatro Tesoreria Arca BT Tesoreria Arca Cash Plus Aureo Liquidit Azimut Garanzia BNL Cash 7.731 7.731 5.708 5.596 5.052 5.743 8.989 6.632 6.842 5.685 5.761 8.786 5.719 12.114 21.983 -0.091 -0.091 0.018 -0.018 -0.020 -0.018 -0.011 0.030 -0.015 0.000 -0.017 -0.080 0.017 0.016 0.014 2.552 0.179 -0.079 0.525 0.436 0.211 -0.740 0.194 0.000 0.618 0.035 -1.358 -0.650 -5.340

Amundi Eureka Settori 2016 Amundi Eureka Sviluppo Energia 2016 Amundi Eureka Sviluppo USA 2016 Amundi Eureka USA 2015

Amundi Eureka Sviluppo Materie Prim 2016 4.995

Amundi Formula Euro Eq. Option Due2013 4.599 Amundi Formula Euro Equity Option 2013 4.600 Amundi Formula Gar. Eq. Recall 2014 Amundi Formula Gar. High Diver. 2014 5.074 4.895

Amundi Formula Gar.Emerg.Mkt EqRc 2014 5.110 Amundi Formula Garant EqRec DUE 2013 4.964 Amundi Formula Garantita 2012 Amundi Formula Garantita 2013 Amundi Formula Garantita DUE 2013 5.047 4.978 4.996

Amundi Formula Garantita EM Eq Rc 2013 5.039

26 LETTERE E COMMENTI

Marted 9 agosto 2011

LETTERE ALLA GAZZETTA

Quotidiano fondato nel 1887

Direttore responsabile: GIUSEPPE DE TOMASO Direttore: CARLO BOLLINO S.p.A. Editrice del Sud-Edisud Redazione, Amministrazione, e Stampa: Viale Scipione lAfricano, 264 70124 Bari

Fermo biologico in Adriatico cos com non serve proprio


al fermo della stagione corrente: far riposare i fondali P roblemi relativi azzerando biologicodimarino marini, riducendo o lo sforzo pesca, dovrebbe essere un provvedimento condiviso da tutti i pescatori nella prospettiva di un ripopolamento del bacino di utenza. Invece anche quest'anno si ripete il compromesso all'italiana, cio attuare il fermo biologico in due periodi, diversamente articolati e con due settori di pesca ravvicinati e di lunghezza molto limitata, questo da Monopoli a Santa Maria di Leuca non contribuisce al conseguimento dell'obiettivo primario posto dalla normativa vigente, cio creare le condizioni di riproduzione delle specie marine in fase di estinzione ma offre occasioni di sconfinamento per i pescherecci che pescano oltre le dodici miglia dalla costa e possibilit di sciacallaggio notturno nelle zone vincolate al fer mo. Le esperienze pregresse evidenziano che con

questo metodo non vi stato un sensibile incremento delle risorse ittiche. A mio parere l'unica strada percorribile per migliorare questo annoso problema l'adozione di un provvedimento condiviso e fatto rispettare da tutte le Regioni dell'area adriatica che vieti la pesca da Trieste a S. Maria di Leuca in una unica sessione di fermo, di durata da definire con le competenti autorit scientifiche. Il protrarsi dello stato di crisi che comporta remunerazioni alla soglia del collasso economico degli operatori del settore, costretti ad affrontare problemi di costi carburante sempre pi insostenibili, richiedono strategie pi attente ed immediate al fine di scongiurare rischiose ed arbitrarie iniziative fai da te. Giovanni Comes Bari

Presidente: Mario Ciancio Sanfilippo Consigliere delegato: Giuseppe Ursino Consigliere: Domenico Ciancio Sanfilippo Responsabile del trattamento dei dati personali: Giuseppe De Tomaso Sede centrale di Bari:

LItalia s desta? Stiamo precipitando tempo di svegliarci


Vogliamo svegliarci? Incomincerei con questo titolo, caro direttore, a dire agli italiani, destatevi, stiamo precipitando con il passare dei giorni. Le Borse sono in calo ovunque; Italia politica divisa in due, chi vuole enfatizzare sulla governabilit; chi vuole far di tutti i problemi un fascio e restituirli al Governo chiedendone le dimissioni. Ma questa nazione di chi ? Possibile mai che i nostri politici pensano solo a riempire le loro tasche? Ora veramente basta. Basta di tutto, vogliamo diminuire gli sprechi, tagliare gli stipendi di tutti i politici, mandare a casa le Province, i papponi della casta. LItalia s desta? Sveglia! Giuseppe Marzano Bari

Informazioni tel. 080/5470200


Direzione generale: tel. 5470316 Direzione responsabile: tel. 5470250, fax 5502130, direzione.politica@gazzettamezzogiorno.it Redattori capo: 5470447, fax 5502031, redattori.capo@gazzettamezzogiorno.it Segreteria di redazione: 5470400, fax 5502440, segreteria.redazione@gazzettamezzogiorno.it Cronache italiane: 5470413, fax 5502080, cronaca.it@gazzettamez zogiorno.it Economia: 5470265, fax 5502150, economia@gazzettamezzogiorno.it Esteri: 5470247, fax 5502160, esteri@gazzettamezzogiorno.it Interni: 5470209, fax 5502270, politica.int@gazzettamezzogiorno.it Attualit regionali e Speciali: 5470364, fax 5502090, cronache.regionali@gazzettamezzogiorno.it 5470448, fax 5502210, iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it Spettacoli: 5470418, fax 5502100, cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it Sport: 5470225, fax 5502490, sport@gazzettamezzogiorno.it Vita culturale: 5470239, fax 5502100, cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it Servizio informazione on line: 5470444, fax 5502220, redazione.internet@gazzettamezzogiorno.it REDAZIONI Bari: (080/5470430) Nordbarese: Barletta (0883/341011) Foggia: (0881/779911) Brindisi: (0831/223111) Lecce: (0832/463911) Taranto: (099/4580211) Matera: (0835/251311) Potenza: (0971/418511) ABBONAMENTI: tutti i giorni esclusi i festivi: ann. Euro 260,00; sem. Euro 140,00; trim. Euro 80,00. Compresi i festivi: ann. Euro 290,00; sem. Euro 160,00; trim. Euro 90,00. Sola edizione del luned: ann. Euro 55,00; sem Euro 30,00. Estero: stesse tariffe pi spese postali, secondo destinazione. Per info: tel. 080/5470205, dal luned al venerd, 09,30-13,30, fax 080/5470227, e-mail commerciale@gazzettamezzogiorno.it. Copia arretrata: Euro 2,40. Tel 080/5470213 PUBBLICITA: Publikompass S.p.A. - Via Washington n. 70, 20146 Milano Tel 02/24424611 Bari - Via Amendola 166/S Tel 080/5485111 www.publikompass.it www.gazzettanecrologie.it

Cassar (ottimo collaboratore di Falcone e Borsellino) e lagente Antiochia: ci sotto gli occhi della moglie e delle figliolette del primo. Ricordiamo questi nomi, ricordiamoli sempre. Non per rituali anniversari. Ma per rafforzare quella lotta alla mafia che fu lo scopo del loro lavoro e la causa della loro morte (violente). Ricordiamoli perch sono caduti anche per noi e per i nostri figli e figlie. il minimo che dobbiamo per il loro sacrificio. Gabriele Pir Bari

Della nuova legge non si sa nulla, solo che sar chiamata Statuto dei Lavori. Se la legge 300 metteva al centro il lavoro per l'uomo, il nuovo Statuto intende mettere l'uomo per il lavoro. Come dire: il dio denaro deve prevalere su tutto. Ignorando che chi lavora una donna o un uomo, con una dignit che non pu essere subordinata al lavoro, n pu essere negoziabile. Rosa D'Addosio Bari

disposizione dei cittadini verso la politica tutt'intera, apparirebbe (almeno) come un gesto nobile. Ma sapranno i nostri eroi...? Agostino Lancieri Bari

Immigrati respinti eppure sono persone in fuga dalle guerre


Gli avvenimenti sempre pi drammatici che stanno accadendo in questi giorni nel mondo, in Italia e nella Puglia, mi fanno fare qualche riflessione. Mi chiedo: possibile che da ogni parte si guardi tutto una guerra? A parte le numerose guerre in atto sulla faccia del pianeta o minacciate, come la sempre incombente punizione nei confronti di Gheddafi, c una infinit di altre guerre, quelle dei disperati per un approdo sulle coste italiane o le tentate invasioni attraverso i confini. Mi domando: quali provvedimenti prendere nei confronti di queste persone? La politica sia comunale, sia provinciale, sia regionale, sia nazionale, sia europea quando deve intervenire per portare ordine e soccorso? Questi esseri umani sono corpi che vengono imbarcati, respinti, corpi che diventano illegali, corpi che vogliono tornare ad essere persone e lottano per lintegrazione. Antonio Guarnieri Rutigliano (Bari)

Statuto dei lavoratori ora addio alla dignit con lo Statuto dei lavori
Il prof. Gino Giugni, socialista, dopo il mitico Sessantotto, fu l'autore dello Statuto dei lavoratori. Una grande conquista dei lavoratori e dei sindacati, perch si affermavano i diritti degli operai, impiegati e di quanti fornivano manodopera. In sostanza non consentiva ai datori di lavoro di usare nei confronti dei dipendenti le angherie, la prepotenza, il sopruso. Ma aveva anche una filosofia progressista: Il lavoro per l'uomo e non l'uomo per il lavoro, come amava dire Papa Giovanni Paolo II. Dopo circa 40 anni, l'attuale governo vuole abrogare quella legge, in nome di una crisi economica e finanziaria che sta mettendo in ginocchio il nostro Paese.

Indennit arretrate i consiglieri regionali facciano beneficenza


Dodici milioni di africani soffrono per la gravissima carestia che colpisce Somalia, Etiopia e Kenia. Pi di quattrocento bambini sono morti dall'inizio di quest'anno, ed ogni mese che passa ne muoiono circa altri cento. Ci detto, non sarebbe affatto male se, a prescindere da chi abbia torto o ragione nella questione dei rimborsi per indennit arretrate agli ex e neo-consiglieri regionali (forse oltre 5 milioni di euro); e a prescindere anche dalla effettiva, possibile (dovranno pur sempre essere riconosciuti i diritti, e reperiti i fondi) corresponsione di tali denari agli interessati, questi ultimi dichiarassero sin d'ora la loro disponibilit a versarne almeno una met in beneficenza a quelle disgraziate popolazioni. In quest'epoca di sacrosanta mal-

Rocco Chinnici ma anche Cassar facciamo memoria


Il giudice Rocco Chinnici salt in aria con i due militari di scorta dello stabile ove abitava. Era il 29 luglio 1983. Allinizio di agosto del 1985 furono assassinati il commissario Ninni

Le lettere vanno indirizzate a La Gazzetta del Mezzogiorno Viale Scipione lAfricano 264, 70124 Bari lettere@gazzettamezzogiorno.it fax 080/54.70.442

Le lettere, di lunghezza non superiore alle 15 righe, devono indicare nome, cognome, indirizzo e numero di telefono del Lettore. Le lettere anonime non saranno pubblicate. Sar invece rispettata la volont di quei Lettori che, in casi eccezionali chiederanno la riservatezza pur indicando le loro generalit.

www.lagazzettadelmezzogiorno.it
Certificato N. 6952 del 21-12-2010 Registrazione Tribunale di Bari n. 7 del 2 settembre 1948

755.000 lettori al giorno medio (Audipress 2011/I)


PROPRIETA: MEDITERRANEA S.P.A.

hi stato il primo re dItalia? Vittorio Emanuele II di Savoia? No, Napoleone II. S, proprio il giovane e unico figlio del Bonaparte che lo fece Re di Roma appena nato e nel 1814 a Milano lo fece re dItalia, ma per soli due giorni! Esattamente dal 4 al 6 aprile di quellanno. Poi avoc a se stesso quel titolo, fino a quando Waterloo non travolse lui e tutti i suoi regni. Di questo reuccio per due giorni nessuno pi si ricorda; e invece ne abbiamo trovato traccia a Specchia, lindo e bellissimo borgo del Capo di Leuca dove, fra le tante iniziative estive, spicca una pregevole mostra su 150 anni di Storia dItalia. In mezzo a cimeli preziosi e documenti rari, ci sono alcuni bottoni di divisa militare che riportano il profilo del giovane figlio di Napoleone. Caduto il quale, fu preso sotto tutela del nonno materno, limperatore dAustria, che, per lo tenne prigioniero fino a farlo morire di dolore e dinedia. Edmond Rostand ne scrisse il dramma nel romanzo Laiglon che vuol dire Laquila . E infatti i bottoni non sono perfettamente tondi perch il loro bordo ha un fiero profilo di aquila ai margini. Non lunica rarit-curiosit di questa mostra che viene dagli archivi di unantica famiglia nobile di Tricase, gli Antonaci DellAbate, il cui ultimo rappresentante, Donato, ne collezionista intelligente e raffinato. Merito dellassessore alla Cultura di Specchia, Giampiero Pizza, aver concesso gli spazi del Protonobilissimo palazzo Risola per questa mostra che qualifica culturalmente unestate densa di notti bianche e tantaltro. I documenti e gli oggetti esposti riguardano tutta la storia nazionale, ma vi sono anche dei particolari importanti sul Sud. Per esempio il Codice promulgato a Napoli nel 1806 da re Giuseppe Bonaparte, prima applicazione nelle nostre terre del celebre Codice Napoleonico che cambi lEuropa pi delle sue battaglie. Di re Gioacchino Murat c un decreto di grazia rilasciato nel 1814, e poi lelenco dei porti del Regno e altri documenti . Dei Borbone vi un decreto sulla monetazione di Ferdinando II del 1832, alcune nomine, una

I PRIMI 150 ANNI A SPECCHIA CIMELI IN MOSTRA

condanna a morte. Ma anche cose pi frivole come un civettuolo Carnet di ballo con la copertina in madreperla traforata, o alcuni cappelli maschili come la tuba e la bombetta; anche elementi di vestiario come i famosi colletti e polsini rigidi, un frac, dei papillon. E poi un delizioso sediolone di legno per bambini, capace di scomporsi in due parti collegate di BIANCA TRAGNI e di trasformarsi in un moderno passeggino che non ha nulla da invidiare a quelli di oggi, per funzionalit e bellezza. C una Singer in miniatura, cio una piccolissima macchina per cucire, perfettamente funzionante. Brilla unintera collezione di lampade: dalla lucerna a olio in creta ai lumi a petrolio, fino alla prima lampadina elettrica, una Edison originale. Da segnalare anche la ricca collezione di macchine fotografiche, a partire dalla rivoluzione della prima Kodak che introdusse il rullino fotografico, al posto delle lastre degli antichi dagherrotipi, fenotipi e albumine. Da questi frammenti di un vissuto quotidiano, si passa nuovamente ai grandi fatti e personaggi: manifesti, bandiere, proclami di Garibaldi, Cavour, Mazzini, Vittorio Emanuele. E con loro cimeli (il berretto della Guardia Nazionale) e autografi di altri protagonisti del Risorgimento nazionale, come Cairoli, Guerrazzi, Crispi, Armiellini, Saffi, Mazzini stesso. Vi sono libri e opuscoli significativi, da quello sugli scandali e difetti dei Borboni (evidente pamphlet di propaganda unitaria) a quello sui doveri dellUomo, di Mazzini. E poi collezioni intere della Tribuna Illustrata e di altri giornali che riportano con freschezza quasi contemporanea notizie di grandi fatti dei nostri 150 anni di storia. Come le guerre, di cui si conservano elmetti e divise militari; il fascismo e i suoi simboli; le prime banconote, da quella piemontese (1746) a quella della Repubblica Romana(1847), alla prima 5 lire del Regno dItalia raffigurante Cavour e Cristoforo Colombo e stampata in Germania, perch lItalia non aveva ancora la zecca. Insomma un tripudio di segni e voci che vengono da un passato che si fa presente. biancatragni@virgilio.it

Marted 9 agosto 2011

LETTERE E COMMENTI 27

DE TOMASO

CHE AMBIENTE FA
di GIORGIO NEBBIA

I mercati al batticuore
governo tecnico in arrivo che, a sua volta, equivale a una manovra al cui confronto pon realt il podest straniero, una sorta trebbe impallidire persino la tassazione choc di eufemismo per non dire commissa- varata da Quintino Sella (1827-1884) per ririo europeo, non sarebbe una novit mettere a posto le finanze post-unitarie. Insomma. Allombra della crisi si stanno nella storia del Belpaese. Pi volte, in passato, i ministri del Tesoro o i governatori giocando due partite: una per ridare ossigeno della Banca dItalia chiedevano a Bruxelles o a alle casse dello Stato, laltra per rimettere in Bonn di alzare la voce sui conti pubblici ita- moto gli assetti di potere. Berlusconi non tipo da arrendersi al primo liani, allo scopo di raffredschiaffo. Ma se le dosi di eudare gli ardori di spesa della ro in arrivo da Francoforte nostra classe politica. Spesso non dovessero rivelarsi sufla perorazione produceva i ficienti a placare la voglia suoi frutti, e i pi responsaspeculativa dei mercati, si bili, qui, benedicevano quel render forse necessario il vincolo esterno che frenava i ricorso alla bomba atomica pi irresponsabili. finanziaria, meglio nota coStavolta, per, il podest me tassa patrimoniale. Ma il straniero si sarebbe fatto viCavaliere tutto potr fare vo non su esplicita richiesta tranne che dare il via libera degli italiani (ad esclusione alla madre di tutte le impoforse del governatore Mario ste: per lui sarebbe una firDraghi), ma su (diretta?) inima pi dolorosa di quella ziativa di tedeschi e francesi, siglata sullassegno di 564 oltre che della Bce di Franmilioni consegnato allarcicoforte. In breve: il podest MONTI Corteggiato da tutti nemico di sempre, Carlo De straniero avrebbe la testa di Trichet, le mani della Merkel e le gambe di Benedetti. Ecco perch continua la corsa e la rincorsa Sarkozy . Ma, cos come accaduto dalla fine dellim- tra i due supertecnici per antonomasia, Giupero romano ai tempi recenti, non sono pochi, liano Amato e Mario Monti, entrambi disposti in Italia, coloro che periodicamente tifano per a sottoscrivere quello che nessun politico acil salvatore della patria in arrivo da fuori. cetterebbe di approvare senza rischiare maAnche perch, nel caso odierno, loperazione nifestazioni di piazza sotto casa sua. La lettura aprirebbe ampi spazi per un ribaltone gene- dei giornali di domenica scorsa era assai sinrale nella politica e nelle gerarchie di potere di golare e istruttiva. Sul Corriere della Sera, il Roma e Milano. Podest straniero equivale a professor Monti tratteggiava il podest stra> CONTINUA DALLA PRIMA >

niero, sbertucciava il duo Berlusconi-Tremonti e, in nome dei mercati, suggeriva una soluzione di ricambio dirigenziale che solo un animo candido non avrebbe interpretato come unautocandidatura a Palazzo Chigi. Sul Sole 24 Ore, invece, il professor Amato, sostenuto a fianco dalle analisi di un altro pezzo da novanta della tecnostruttura come il giurista-manager Guido Rossi, concludeva la sua omelia domenicale con linvocazione al coraggio. Traduzione: se non avete gli attributi per una manovra da 400-500 miliardi di euro, ci sono qua io, altro che la strana coppia Silvio-Giulio. Prepariamoci dunque a due tipi di altalena. Quella di Borsa, che continuer a togliere il sonno a Palazzo Chigi e nelle case degli italiani. E quella tra i due autocandidati al programma di lacrime e sangue che, con la benedizione dOltralpe, cercheranno di affrontare unimpresa pi difficile della scalata del Monte Bianco a piedi nudi: abbattere il debito pubblico italiano. La giornata borsistica di ieri iniziata bene, continuata col batticuore, e si conclusa peggio anche per le informazioni provenienti dalle altre piazze azionarie. Se si fosse conclusa con un tonfo, probabilmente la cura da cavallo voluta dal podest straniero sarebbe stata anticipata di un altro annetto. Anzi sarebbe partita ad horas con un supplemento di terapie impositive (il che potrebbe verificarsi a breve). Con un interrogativo angosciante: e se la cura si rivelasse addirittura peggiore del male da combattere? Giuseppe De Tomaso giuseppe.detomaso@gazzettamezzogiorno.it

Ventimila atomiche sotto i nostri piedi


a maggior parte degli abitanti del mondo non sa niente, o non ha saputo niente, o non ricorda niente, dellevento che ha costituito la vera svolta della storia umana: la costruzione della bomba atomica e lesplosione delle due bombe nucleari del 6 e 9 agosto del 1945, sulle citt giapponesi di Hiroshima e Nagasaki in cui sono stati inceneriti, in un istante, centomila esseri umani. La scoperta della fissione del nucleo atomico, il gigantesco sforzo tecnico-scientifico a fini militari che ha portato, negli Stati Uniti, in gran segreto e in un tempo brevissimo, a fabbricare le prime bombe atomiche, hanno cambiato il modo di vedere il mondo e i rapporti internazionali. Nei 66 anni che ci separano da quellagosto di sangue si venuto a formare un club di chi ha la bomba, di chi avrebbe voluto averla e poi ci ha rinunciato, di chi vorrebbe averla: Stati Uniti, Russia ex Unione Sovietica, Regno Unito, Francia, Cina, Pakistan, India, Israele e alcuni altri. Dal 1945 al 1980 sono state fatte esplodere, a fini sperimentali e dimostrativi, duemila bombe nucleari a fissione o a fusione, nellaria, negli oceani, nel sottosuolo. E difficile stimare quanti soldi siano stati spesi dai soci del club nucleare: certo migliaia di miliardi di euro, con i quali sarebbe stato possibile risolvere tutti i problemi di fame, sete, povert, ingiustizia, nel mondo. Tutti questi soldi sono stati spesi allinsegna di una parola magica: deterrenza. Ciascuno dei paesi che ho elencato si messo in testa di avere un nemico che avrebbe voluto distruggerlo o conquistarlo: Unione Sovietica contro Occidente, Israele contro paesi arabi, Cina contro Russia, Pakistan contro India. Ciascun paese ha pensato che il nemico non avrebbe usato una bomba atomica per distruggere le sue citt e fabbriche, se avesse saputo che anche laltro avrebbe potuto usare le bombe atomiche con gli stessi effetti. La bomba, col solo fatto di esistere, avrebbe quindi scoraggiato il nemico e garantito una qualche forma di sicurezza. La deterrenza stata per anche accompagnata dalla paura; nellet del massimo terrore, quando nel mondo erano presenti 60 mila bombe nucleari, unondata di paura e una proposta di saggezza ha cominciato a circolare nel mondo; alcuni libri, film e romanzi, negli anni Sessanta, Settanta e Ottanta del Novecento, hanno spiegato ai cittadini del mondo che cosa sarebbe successo se anche solo una o poche bombe nucleari fossero un giorno esplose: sono stati gli anni della nascita della consapevolezza ambientale; i cittadini del mondo hanno imparato che ogni esplosione sperimentale delle bombe gettava nellaria e nelle acque e faceva ricadere sulle terre, su tutto il pianeta, i frammenti radioattivi fonti di tumori e malattie; hanno imparato che la sola costruzione e il collaudo delle bombe erano accompagnati da incidenti mortali. Sotto la crescente pressione dellopinione pubblica, i paesi nucleari hanno deciso di fermare almeno le esplosioni delle bombe nellatmosfera e poi nel sottosuolo; nel frattempo molti dei nemici del passato sono scomparsi, a cominciare dal comunismo sovietico e cinese, e alcuni paesi hanno deciso di smantellare almeno alcune delle bombe nucleari esistenti. Un processo lentissimo, tanto che oggi negli arsenali del mondo esistono ancora 20.000 bombe nucleari, alcune pronte a essere lanciate nel cielo alla semplice pressione di un dito su un pulsante elettronico. Il fatto che la sopravvivenza delle armi nucleari assicura la continuazione di gigantesche spese per affari, appalti, potere, servizi segreti, eccetera; le fabbriche di bombe atomiche continuano a lavorare a pieno ritmo per assicurare la perfetta funzionalit delle bombe esistenti, per il continuo aggiornamento dellefficienza esplosiva dei vari agenti radioattivi, del buon funzionamento dei missili. Poco conta che la sopravvivenza e lo stesso smantellamento delle bombe nucleari impongano enormi costi e problemi di contaminazione ambientale, fra laltro per la sistemazione delluranio e del plutonio da qualche parte, in modo che non vengano a contatto con qualsiasi forma di vita. Ogni anno vengono firmati fiacchi e svogliati impegni di non proliferazione delle armi nucleari. Pochi volonterosi continuano a ripetere che necessario dichiarare fuori legge le bombe atomiche, come si fatto per le armi chimiche e biologiche; si affannano a ricordare che esiste, nei trattati internazionali, un preciso, peraltro mai applicato, articolo che impone a tutti i paesi nucleari di procedere alla totale eliminazione delle bombe nucleari, come stanno ripetendo da anni i vari pontefici, da Giovanni XXIII in avanti. Vorranno i potenti della Terra capire che questo impegno avrebbe effetti positivi non solo per la pace, ma anche per i loro bilanci economici e per lambiente dei loro paesi e dellintera comunit internazionale ?

LUIGI PACCIONE

Dalfino sindaco a braccia aperte


ellestate del 1991 Enrico Dalfino, sindaco di Bari e principale artefice del disegno normativo dello Statuto della citt, volle che la carta fondamentale si aprisse con questa norma programmatica: La citt di Bari una comunit aperta a uomini e donne non residenti, di diversa cittadinanza e apolidi. Approdo di traffici e di incontri mediterranei, Bari ha la vocazione di legare civilt, religioni e culture diverse, in particolare quella del Levante e quella europea mediterranea. La norma segnalava la prevalenza dei valori universali della solidariet e dellamicizia tra i popoli di diverse aree geografiche. In tale cornice giuridica, che tracciava un preciso profilo identitario della citt di Bari in termini di comunit aperta e tollerante, ormeggi il mercantile Vlora, ricolmo sino allinverosimile di persone fuggite dallAlbania. I fuggitivi furono contati approssimativamente nella misura di quindicimila unit. Di questi, 10.000 circa furono per ordine del Governo condotti allinterno dello Stadio comunale, ove rimasero rinchiusi, senza alcun riparo e sotto la vigilanza di reparti armati delle Forze dellordine e dellEsercito, in attesa del loro reimbarco su navi e aerei per il forzoso ritorno in patria, gi disposto con misura durgenza in sede centrale senza alcuna concertazione con gli enti locali direttamente coinvolti. I restanti 5.000 circa, sempre per ordine del Governo, furono coattivamente trattenuti sulla banchina n. 23 del Molo foraneo del Porto. Enrico Dalfino, sindaco della citt di Bari, si oppose con fierezza alla logica governativa dellemergenza e si adoper quotidianamente affinch la permanenza dei profughi nel territorio cittadino fosse quanto meno dolorosa possibile, perseguendo primariamente lintento di assolvere, quale rappresentante dellente locale, i fondamentali doveri di rispetto della dignit fisica e morale degli esseri umani giunti nella citt di Bari. Enrico Dalfino, sindaco e autorit sanitaria locale, si oppose alla decisione governativa di raccogliere le migliaia di cittadini albanesi allinterno del non compatibile spazio dello stadio Della Vittoria. Si oppose alla decisione delle autorit statali di imporre la promiscuit fisica di bambini, donne, uomini, senza alcun riparo e nella totale assenza di un pur minimo servizio igienico. Dalfino, nellopporsi, fu uomo. Tale protesta mite produsse stizza nelle sedi istituzionali centrali, tanto da indurre a rigide e clamorose prese di posizione di alte autorit dello Stato Italiano, anche queste senza

precedenti. Le colpe del sindaco di Bari, a giudizio delle pi alte autorit dello Stato che minacciarono di rimuoverlo dalla carica, furono: 1) di voler condividere fisicamente lo strazio di esseri umani racchiusi in angusti spazi di concentramento guardati a vista da militari in assetto di guerra; 2) di aver rilasciato unintervista ad un quotidiano in cui dichiarava testualmente: Il razzismo e lodio non rientrano nelle tradizioni di questa citt; la nostra doveva essere una risposta di solidariet alla loro disperata richiesta di aiuto. Dalfino non accett la sfida. Mantenne salde le sue posizioni umanitarie senza polemizzare, rifiutando anche di utilizzare in chiave politica autopromozionale il grande palcoscenico mediatico internazionale che in quei giorni si era stabilito nella citt di Bari. Nel giro di venti giorni la citt ebbe dunque il suo statuto e visse il dramma dei profughi albanesi. Il Governo italiano viol lo statuto barese e oscur sia la carta costituzionale della Repubblica che le carte internazionali sui diritti fondamentali delluomo e del fanciullo, che in quei giorni si smaterializzarono allinterno dello stadio della Vittoria e sulla banchina n. 23 del molo foraneo. Questo incrocio di avvenimenti tra loro cos diversi e allapparenza lontani ha segnato la vita di questa citt, ponendosi come una sorta di addio al Novecento e di ingresso anticipato nel nuovo secolo di conflitti tra culture diverse, di migrazioni di massa dai paesi poveri. L8 agosto 1991 Bari fu teatro di questa anticipazione e dello scontro culturale che ne scatur tra contrapposte concezioni culturali. In quel giorno si materializz uno spartiacque ideale tra due campi inconciliabili: da un lato, da Roma, rombavano le dichiarazioni del ministro dellInterno e del presidente della Repubblica, che qualificavano in termini di invasione larrivo di quei quindicimila disperati; dallaltro, da Bari, si aprivano le braccia di Enrico Dalfino, tese in segno di accoglienza degli umili e di amicizia tra popoli. La contrapposizione tra i due campi era abbagliante e ognuno di noi scelse da che parte stare. Oggi possiamo dire che il protagonismo mite e ribelle di Dalfino ha arricchito di valori la citt, rendendola nobile agli occhi dellaltra sponda adriatica, mentre la ferrea chiusura governativa malinconicamente riposta in un angolo polveroso e sgradito della memoria collettiva. Luigi Paccione Avvocato

28

Marted 9 agosto 2011

Soffrivano di tristezza, perci alle due bestiole stato concesso di visitare i proprietari che erano in carcere. Stiamo forse esagerando? E per lestate, in loro favore spot sociali e appelli in Rete. Fioriscono hotel per le esigenze canine. Anche un Dizionario bilingue italiano-cane
di SERGIO FORTIS

I NOSTRI AMICI IN CORSO UNA UMANIZZAZIONE NEI RAPPORTI CON LE BESTIE, ALMENO QUELLE DOMESTICHE. USI ED ABUSI, TRATTI DALLA CRONACA

ita da cani? proprio il caso di non dirlo. A Montorio Veronese, la vicenda di depressione per Briciola, una meticcia fulva, e per Shony, un vecchio cane lupo. Per questultimo, il malessere attestato dal regolare certificato di un veterinario. Motivo: i rispettivi padroni scontano condanne per reati contro il patrimonio. Uno uscir alla fine di questanno, laltro nel 2013. Troppo tempo da trascorrere in loro assenza per i due cani. Cos il direttore della casa circondariale, Antonio Fullone, per un giorno ha concesso a Briciola e Shony di fare visita ai detenuti in questione, con gran beneficio degli animali. A contatto pieno con i due padroni, che hanno potuto accarezzarli e farli correre nellerba. Dichiara Fullone: Quando hanno avanzato la domanda di colloquio non con un familiare ma con il loro cane erano emozionati, commossi: io non ho trovato nulla di strano nella loro richiesta, lavevo gi esaudita quando dirigevo il carcere di Perugia. Non ci si poteva attendere minore disponibilit da un uomo a sua volta proprietario di Oya, una meticcia di 13 anni. E le visite in prigione di Briciola e Shony si ripeteranno. Possibile che i cani abbiano queste esigenze relazionali? Senza scomodare un etologo come Konrad Lorenz, lo conferma Massimo Perla, addestratore dalla quotidiana dimestichezza con i cani: Se da un giorno allaltro si trovano senza il proprio padrone possono sentirsi persi. Invece devono essere pronti a stare in tutte le situazioni per evitare unansia da separazione dovuta a un rapporto un po morboso e troppo umanizzato. Umanizzato quanto appare quello che gli animalisti instaurano con un randagio di quartiere in una via periferica di Pescara. Qui, fra case popolari ed insediamenti rom, campeggia la cuccia riservata a Nero. Con una scritta: Non dategli da mangiare, perch segue una dieta particolare. Solo coccole e

E non chiamatela una vita da cani


Dopo il recente caso a Verona dei due animali depressi
carezze. Le quali non impediscono al randagio di lanciarsi contro le automobili ed abbaiare minaccioso quando i colori e i suoni della realt scatenano le umbratili reazioni della sua indole canina. Insomma la vita moderna dei cani non proprio da cani. Ma non destate, sembrerebbe: la calda stagione ripropone ogni anno comportamenti da censurare che fanno ancora dellItalia un Paese tuttaltro che animal friendly, amico degli animali, come vorrebbe il ministro Brambilla. Molti, troppi cani vengono abbandonati dai selvaggi vacanzieri. Ed ecco scatenarsi le campagne pubblicitarie di interesse sociale ed i ripetuti appelli cui si prestano come testimonial personaggi importanti dellarte, della cultura e della scienza. E se non bastano gli spot, la mobilitazione corre sulla Rete. E se non basta pi il passaparola tra vicini, parenti e condomini, si ricorre ad Internet. Specialmente ora che impazza Facebook, il social forum dove ci sono quasi tutti. Pagine e pagine vengono curate da specialisti di animali in affitto per il periodo della villeggiatura, i dog-sitters. Tra di loro, quelli che hanno allestito vere e proprie pensioni per cani, restaurando casali ed abitazioni smesse fuori citt. Le tariffe variano tra i 15 ed i 20 euro al giorno, in ragione dei servizi offerti. Gli esperti, comunque, restano del parere che la condizione migliore per cani momentaneamente separati dai padroni in ferie sia il loro affido ad amici e persona gi conosciute dagli animali. La familiarit determinante nel soddisfare le loro aspettative di cure amorevoli. Mentre la competenza distaccata di specialisti in dog-sitting pu favorire linsorgere di estraneit, spaesamento e, come per i due cani di Montorio Veronese, depressione. Tanta maturit nel dibattito mediatico sugli amici a quattro zampe sembra condizionale positivamente lopinione pubblica. I responsabili dellAIDAA, Associazione italiana difesa animali e ambiente, hanno condotto unindagine statistica per acquisire dati sul rapporto fra italiani e randagismo. Del campione di 1.064 interpellati, il 63% si dichiarato contrario allabbattimento dei cani. Una maggioranza che incoraggia ad immaginare una popolazione pi consapevole dellequilibrio fra le specie. Resta un 33% favorevole alleliminazione o alleutanasia dei randagi. Ma almeno una sottocategoria del 13% precisa che tali misure si dovrebbero applicare solamente in casi estremi. Purtroppo, il questionario dellAIDAA riguarda

Arte, la Sapienza risplende in Maria


Al Meeting di Rimini una mostra con le Madonne dAbruzzo dal Medioevo al Rinascimento
traordinarie raffigurazioni mariane, dipinti e sculture lignee realizzati tra il XII e il XVI secolo nel territorio abruzzese, saranno esposte a Rimini dal 21 agosto ai Musei Comunali nella mostra che come ogni anno affianca il Meeting per lamicizia. Circa venti opere di grandi dimensioni, tra cui alcuni importanti esemplari danneggiati durante il terremoto del 2009 e sottoposti ad accurati restauri. La rassegna, che si intitola La Sapienza risplende. Madonne dAbruzzo tra Medioevo e Rinascimento, stata curata da Lucia Arbace, che ha selezionato i capolavori medievali e rinascimentali in una continuit sancita innanzitutto dal tema mariano di Maria sedes

Sapientiae (come indica il titolo). In mostra si potranno ammirare anche Maest monumentali, di dimensioni maggiori del naturale, e Madonne con Ges bambino, meravigliose testimonianze di arte popolare. Non a caso, larticolato capitolo della scultura lignea e della pittura abruzzese medievale e rinascimentale rappresenta un fenomeno autonomo, pur nellambito delle relazioni con la cultura figurativa umbra e laziale. Unautonomia che riguarda non solo l'epoca medievale, caratterizzata per altro dalle influenze bizantine comuni a tutta la penisola, bens riconfermata nel Rinascimento, quando sono operativi artisti del calibro del pittore Saturnino Gatti e dello scultore Sil-

vestro dellAquila. Fra le opere esposte, spiccano per la classica severit la Madonna col Bambino di Castelli, anticamente conservata nella distrutta abbazia di San Salvatore, e la Madonna di Ambro, proveniente in origine da San Pio di Fontecchio, nei pressi dellAquila. Nel primo caso, la Vergine sfuma il suo ruolo di regina, descritto dalla splendida corona un tempo ornata di borchie di vetro, in unespressione confidenziale, mentre il Bambino, a sua volta incoronato, punta verso losservatore uno sguardo fermo, leggermente assorto e giudice. La Madonna di Ambro, invece, tradisce fin dalla prima occhiata un ascendente bizantino.

A Rimini saranno in mostra, eccezionalmente, anche la Madonna del latte di Montereale nel suo smagliante cromatismo, e la Madonna di Sivignano, riscoperta e salvata da Federico Zeri negli anni 60 da un increscioso episodio di vendita clandestina, a sua volta sventato dagli abitanti di Sivignano che fecero di tutto per nascondere la loro Madonna e impedirne cos lalienazione. Tra i capolavori del Rinascimento, ecco infine la Madonna in trono con angeli di Saturnino Gatti, pittore che si innesta nel solco della tradizione del centro Italia, simile nella finezza al Pinturicchio e nelleleganza ai maestri umbri e laziali del XV secolo. [Nicoletta Castagni]

DALLABRUZZO Madonna in mostra a Rimini

Marted 9 agosto 2011

29

CULTURA&SPETTACOLI
STRAVAGANZE, TUTTO IL MONDO UN BAU-BAU
I GIALLI PER LESTATE LAMERICANO LAWRENCE BLOCK E LINGLESE COLIN DEXTER

Lucy Lou, la cagnetta eletta sindaco


DallAmerica a Israele, storie e storielle a quattro zampe

trane storie sui cani non possono che provenire dalla terra madre delle stranezze: gli Stati Uniti dAmerica. A Rabbit Hash, una cittadina del Kentucky gli abitanti hanno eletto alla carica , di sindaco Lucy Lou, una femmina di pastore scozzese. Per intendersi, Lassie. Quanto alle preoccupazioni degli animalisti, potrebbero venire superate dallingegno di un allevatore di cani della Louisiana. Niente isterectomia o castrazione: ora disponibile una cintura di castit per i quattro zampe. Sempre negli Stati Uniti, si arriva ad essere davvero inflessibili per gli abbandoni. Anche di pochi minuti. Una donna ha lasciato il cane al guinzaglio fuori da un negozio dovera entrata per effettuare degli acquisti e alluscita ha trovato qualcosa che sporgeva dal collare della bestiola: una multa per divieto di sosta. E se durante la crisi del 29 fiorivano le mense per i poveri, in quella del 2011 si pensa anche ai cani. Per loro infatti disponibile un centro di distribuzione del cibo. Dagli Stati Uniti ad Israele, dove quelli che non raccolgono la pup dei propri cani rischiano grosso. In una citt la polizia arriva ad usare il test del Dna sulle feci di strada per risalire al cane che le ha lasciate ed al suo padrone. Un funzionario delle forze dellordine ha affermato alla Reuters: Lo sa il cielo dove possiamo arrivare con questa tecnica. Infine, il potere logora chi non ce lha, o meglio il suo cane. Lex presidente francese Jacques Chirac stato costretto a separarsi dal suo Sumo, che lo aveva attaccato per la terza volta. Secondo Bernadette, ex moglie dello statista, lanimale era depresso dopo il trasloco dallEliseo. [s. fort.]

Trova lassassino e lascialo andare


Due romanzi diversi, ma la fine uguale

INEDITO AGNELLI UN SUO AMANTE

Jackie Kennedy Dietro lassassinio di JFK cera Lyndon Johnson


umerosi amanti per Jackie Kennedy, tra cui un giovane Gianni Agnelli ai quei tempi irresistibile playboy internazionale, per vendicarsi delle scappatelle del marito Jfk e dei suoi continui tradimenti. Secondo i britannici Daily Mail e Sunday Express questa una delle rivelazioni esplosive dei nastri inediti che la Abc ha ottenuto ed intende mandare in onda, almeno parzialmente, il mese prossimo. Non solo sesso: Jackie rivela anche di essere convinta che dietro lassassinio di Jfk ci sia la mano del suo rivale Lyndon Johnson. Sono otto ore di registrazioni in tutto, una lunga intervista, senza tab e senza segreti, concessa dallex first lady allo storico Arthur Schlesinger, lex braccio destro del presidente, pochi mesi dopo lomicidio di Dallas. Le anticipazioni della stampa britannica hanno avviato una vera guerra tra tabloid: c chi, come il New York Post ritiene che in realt non ci sarebbe nulla di eccezionale nei nastri di Schlesinger, nessuna rivelazione esplosiva. Secondo la stampa britannica sarebbe stata la figlia Caroline a decidere di pubblicare i nastri del colloquio - che sarebbero dovuti rimanere segreti per i 50 anni successivi alla scomparsa di Jackie - in cambio dellimpegno a non mandare di nuovo in onda la mini serie televisiva dedicata proprio ai Kennedy e ai loro inevitabili scandali. Jackie, che avrebbe addirittura trovato nella propria camera da letto le mutandine di una stagista della Casa Bianca, confessa di aver avuto come amante lattore William Holden oltre allerede della Fiat. Lex first lady era inoltre convinta che Lyndon Johnson, daccordo con una banda di uomini daffari texani, fosse leminenza grigia responsabile per lassassinio di suo marito. La teoria ufficiale, quella cio che Lee Harvey Oswald avesse agito in completa solitudine, viene dunque messa in discussione. Lintervista stata realizzata il 22 novembre del 1963 ed finita sotto chiave nella biblioteca presidenziale a Boston, per ben 17 anni.

anche la pena di morte da infliggere ai cani pericolosi e lalternativa fra una normativa europea e soluzioni da parte dei singoli Paesi. Il quadro risultante non roseo. Alte percentuali propendono per la soppressione. Il presidente dellAIDAA, Lorenzo Croce non nasconde il proprio scoramento: La forte aliquota di persone favorevoli allintroduzione della pena di morte per i randagi, seppure in stato di assoluta necessit, ci preoccupa molto. Forse, anche in questo settore, carente laspetto della comunicazione. Per sopperirvi, ecco il Dizionario bilingue italiano/cane e cane/italiano. 150 parole per imparare a parlare cane correntemente. Un volume per nulla scherzoso, pubblicato dalla Sonda Edizioni nel tentativo di appianare il divario mai sopito con quello che millenni il migliore amico delluomo.

UMANI, TROPPO UMANI Cagnette in salotto fanno conversazione mondana. Sopra, un gruppo di cani randagi: in un sondaggio italiano, il 33% di interpellati si sono pronunciati per leliminazione dei randagi. Nella foto piccola, matrimonio canino

Vetrina
FINO AL 28 SETTEMBRE, LE ILLUSTRAZIONI E I BRONZI DEI DUE ARTISTI

Firenze, in mostra sculture e stampe di Dal e di Rodin ispirate alla Divina Commedia di Dante
n Doppio omaggio alla Divina Commedia firmato Salvador Dal e Auguste Rodin. Le opere dei due artisti ispirate al sommo poeta saranno esposte a Firenze a Santo Stefano al Ponte Vecchio, fino al 28 settembre. La mostra propone 120 stampe e sculture in bronzo di Dal, tra cui le 100 illustrazioni dedicate agli altrettanti canti della Divina Commedia. Dellartista francese, invece, ci saranno 60 sculture, sempre in bronzo, tratte dalla sua opera monumentale La Porta dellInferno. Dal inizi a lavorare alle illustrazioni della Divina Commedia su richiesta del governo italiano per celebrare il 700 anniversario della pubblicazione dellopera di Dante. Ma nel 54 lincarico gli fu ritirato a causa delle sue idee politiche, bollate come troppo tendenti a destra. Tuttavia, il lavoro and avanti e gli editori non mancarono. Voglio che i miei acquerelli per il Dante siano come impronte leggere dellumidit di un formaggio divino, aveva scritto Dal. Lincontro Rodin-Dante avvenne, invece, nel primo viaggio a Firenze del pittore parigino, nel 1875. Estasiato davanti alle porte del battistero del Ghiberti, Rodin si ispir ai temi danteschi per realizzare la sua Porta dellInferno, di cui in mostra il bronzo del Terzo modello di studio. I visitatori potranno ammirare, per la prima volta in Italia, la rara collezione dei suoi 142 disegni dellalbum Goupil.

luzione del mistero senza per fare in tempo a darne conto, a causa di un incidente stradale nel quale ha osa di meglio di un paio di perso la vita. gialli particolarmente avTocca quindi a un recalcitrante vincenti da infilare allulMorse ereditare lindagine e muotimo momento nella valigia versi in una provincia inglese di coldelle vacanze? I nomi degli autori, lege, professori con qualche segreto fra i pi apprezzati nel genere poda nascondere e studentesse ribelli liziesco contemporaneo, sono una gache scappano di casa. ranzia. Il primo, Lottavo passo Se accade - e accade spesso - che dellamericano Lawrence Block, sepi di un fatto non si incastri in una gue la scia dellhard-boiled school, la logica spiegazione degli eventi, alscuola dei duri, che a partire dagli lora le ipotesi di Morse vanno a anni 20 del Novecento fece conocarte quarantotto e gli indizi devono scere sulla rivista Black Mask i essere ricomposti ogni volta in un malinconici antieroi creati da Daquadro pi attendibile. La razionashiell Hammett e Raymond Chanlit rigorosa di Sherlock Holmes e di dler. Hercule Poirot appare uno strumenIl secondo, Al momento della scomto inservibile, un sapere inutile per parsa la ragazza indossava di Colin lispettore MorDexter, appartiese, troppo imne alla buona merso in un tradizione brigroviglio di cirtannica, meno costanze che geviolenta e lettenerano una serariamente pi quenza di umaraffinata, di Conissimi errori. nan Doyle e Diverse le traAgatha Christie. me, i luoghi e i La differenza modi di conduressenziale fra i re le inchieste, due gialli sta e tuttavia in conei diversi stili mune i due ininvestigativi, gi vestigatori hancollaudati peralno qualcosa di tro in una lunga importante. Enserie di romanzi trambi senza dedicati ai ridonne e quasi spettivi protagosenza amici, ennisti. trambi di Matt Scudder mezzet, di indi Block, ex-potelligenza non liziotto costretto comune e riluta licenziarsi per tanti ad accettaleccessiva dedire consigli, sozione allalcol e no ugualmente ridotto a precari determinati a lavori da detecrisolvere il puztive senza licenzle, anche a coza, indaga pristo di perderci vatamente la testa. Ma, sosullomicidio di prattutto, sono Jack Ellery un , uniti da piccolo gangster unidentica sfie vecchio amico ducia nella vedinfanzia che rit assoluta e Scudder ha rinrisolutrice, di contrato alle cui pure hanno riunioni degli COLIN DEXTER Il giallista britannico nostalgia. Non Alcolisti Anonila cercano nepmi. Come un pure pi la verit, assuefatti come cacciatore solitario dentro i percorsi sono al declino della ferrea norma di una New York claustrofobica di poliziesca che non basta pi a ribar e alberghi di seconda categoria, pristinare lantico ordine. Scudder si mette sulle tracce dellasQuando giungono finalmente a risassino di un uomo con cui giocava solvere il caso, lunica forma di giua palla da ragazzino, che ha preso stizia che entrambi sentono di poter poi una brutta strada e per il quale praticare quel tipo personale di nessuno del dipartimento di polizia giustizia che si formata nel difar le nottate ammazzandosi la visincanto e che consente loro di lata dietro questa faccenda. sciar andare i colpevoli, implicati Hanno ucciso Jack Ellery con una nella lotta di sopravvivenza almeno pallottola in fronte e una in bocca quanto le vittime. In un mondo diper impedirgli di parlare; ma, sabitato da eroi, dove la distinzione nellescalation della criminalit mefra bene e male si fatta evanetropolitana, un pesce di piccolo scente o persino irrilevante, ogni calibro, il cui unico merito quello possibilit di condanna sembra esdi essere morto da sobrio e la cui sere stata revocata, sospesa o adfine pu interessare soltanto uno codirittura annullata, e i detectives di me Scudder che ha conosciuto e conoggi mostrano di saperlo bene. diviso la desolante ossessione della dipendenza dal whisky . Allispettore Morse di Dexter, inl Lottavo passo di Lawrence quadrato nei ranghi, coadiuvato da Block (tr di M. Ribaudo, Sellerio ed., . un fidato sergente e certamente pi pp. 410, euro 14,00). colto, viene invece affidato il caso di l Al momento della scomparsa la una ragazza scomparsa, lasciato in ragazza indossava di Colin Dexter sospeso da un collega che doveva (tr di L. Nera, Sellerio ed., pp. 394, . essere arrivato molto vicino alla soeuro 14,00).

di LUCIANA PIR

DETECTIVE DI UN TEMPO

Dallinvestigatore americano antieroe e alcolista, al britannico con i modi e la bombetta alla maniera di Poirot

30 SPETTACOLI
RAIUNO
06.00 06.10 06.30 06.45 07.00 07.30 08.00 09.00 09.05 09.30 09.55 10.00 10.40 NEWS Euronews RUBRICA Aspettando Unomattina Estate Tg1 RUBRICA Unomattina Estate Tg1 Tg1 L.I.S. Tg1 Tg1 Che tempo fa Tg1 - Flash RUBRICA Appuntamento al cinema Tg1 TELEFILM Un ciclone in convento - Questione di confini TELEFILM Don Matteo 4 - Il delitto del biberon Telegiornale RUBRICA Tg1 Economia RUBRICA Verdetto Finale TELEFILM Il Maresciallo Rocca 4 - Un amore grande Tg1 Che Tempo fa TELEFILM Heartland TELEFILM Il Commissario Rex GIOCO Reazione a catena Telegiornale VIDEOFRAMMENTI Da Da Da

Marted 9 agosto 2011

RAIDUE
06.00 06.45 07.00 07.01 RUBRICA Indietro Tutta RUBRICA Tracy & Polpetta RUBRICA Cartoon Flakes CARTONI ANIMATI Le incredibili avventure di Zorori - House of Mouse - Il Topoclub - Little Einstein - Capitan Flamingo - A scuola con limperatore - Battle Spirits - Winx Club TELEFILM Chiamatemi Gi TELEFILM American Dreams RUBRICA Tg2punto.it estate RUBRICA Tg2 Medicina 33 RUBRICA Tg2 S , viaggiare RUBRICA Tg2 Eat Parade Tg2 E...state con Costume TLF Il nostro amico Charly TLF La nostra amica Robbie ATTUALIT Tg2 - Giorno Tg2 E...state con Costume RUBRICA Medicina 33 TELEFILM Ghost Whisperer TELEFILM Army Wives TLF Squadra Speciale Colonia TELEFILM Las Vegas TELEFILM 90210 ATTUALIT Rai Tg Sport ATTUALIT Tg2 TELEFILM Cold Case TELEFILM Senza traccia RUBRICA Estrazioni del lotto ATTUALIT Tg2 - 20.30

RAITRE
06.00 06.10 06.30 08.00 09.00 NEWS Rai Morning News NEWS News Rassegna stampa RUBRICA Il caff RUBRICA Rai 150 anni - La storia siamo noi FILM La ragazza pi bella del mondo con Doris Day, Jimmy Durante Regia di Charles Walters (USA) - 1962 Tg3 Minuti TELEFILM Agente Pepper Tg3 RUBRICA Che sar sar RUBRICA Condominio terra TELEFILM La strada per la felicit Tg Regione Tg3 RUBRICA Figu TELEFILM The Lost World FILM Cuori nella tormenta con Carlo Verdone, regia di Enrico Oldoini (Italia) - 1984 RUBRICA GEOMagazine 2011 Meteo 3 Tg3 - Tg Regione RUBRICA Blob SITCOM Sabrina vita da strega SOAP Un posto al sole

RETE4
06.00 07.00 07.30 08.30 09.55 10.20 11.20 11.25 11.30 11.58 12.00 12.02 13.00 13.50 14.05 SITCOM Tutti amano Raymond SITCOM Vita da strega TELEFILM Miami Vice TELEFILM Nikita GIOCO Parole crociate MINISERIE Pi forte ragazzi RUBRICA Benessere - Il ritratto della salute Anteprima Tg4 Tg4 - NEWS Meteo Tg4 NEWS Vie dItalia TELEFILM Wolff un poliziotto a Berlino TELEFILM Distretto di polizia RUBRICA Il tribunale di Forum - Anteprima RUBRICA Sessione pomeridiana Il tribunale di Forum TELEFILM Gsg9 - Squadra dassalto SOAP Sentieri FILM Il coraggio di Lassie con Elizabeth Taylor regia di Fred M. Wilcox (USA) - 1946 Anteprima Tg4 Tg4 NEWS Meteo Tg4 TELEFILM Tempesta damore TELEFILM Renegade

CANALE5
06.00 07.55 07.57 07.58 08.00 08.50 09.00 09.30 Prima pagina NEWS Traffico NEWS Meteo 5 NEWS Borse e monete Tg5 - Mattina DOCUMENTARIO Miracolo degli animali DOC South Pacific FILM TV Estate di George con Adam Gilbert Jespersen, Regia di Giacomo Campeotto (Danimarca) - 2003 RUBRICA Forum Tg5 NEWS Meteo 5 SOAP Beautiful FILM Inga lindstrom - Amore di mezza estate con Eleonore Weisgerber, Regia di Oliver Dommenget (Germania) - 2005 SITCOM Il mammo FILM Un battito damore con Samantha Mathis, Peter Dobson, Gina Hecht Regia di Andy Wolk (USA) - 2007 GIOCO La stangata Con Gerry Scotti Tg5 - Anticipazione GIOCO La stangata Tg5 NEWS Meteo 5 SHOW Paperissima sprint

ITALIA1
05.55 06.40 08.20 TELEFILM Malcolm TELEFILM Baywatch CARTONI ANIMATI Picchiarello - Lape Maia - Dolce piccola Remi - Spank tenero rubacuori - Tom & Jerry - Zig & sharko TELEFILM Nini MINISERIE Una mamma per amica Studio aperto NEWS Meteo NEWS Studio sport - anticipazioni NEWS Studio sport CARTONI Detective Conan CARTONI I Simpson CARTONI I Simpson SITCOM How I met your mother TELEFILM Gossip girl MINISERIE O.C. SITCOM Hannah Montana SITCOM Hannah Montana SITCOM Love bugs Studio aperto - Anticipazioni Studio aperto NEWS Meteo NEWS Studio sport TELEFILM C.S.I. Miami TELEFILM Standoff - Una sorella da salvare

LA7
06.00 Tg La7 meteo - oroscopo - traffico Informazione RUBRICA Movie Flash RUBRICA Omnibus Tg La7 RUBRICA In onda condotto da Luisella Costamagna e Luca Telese TELEFILM Dio vede e provvede - La suora spaccona ATTUALIT Le vite degli altri Germania Est conduce Tiziana Panella TELEFILM Mac Gyver - Cacciatori senza scrupoli TELEFILM Diane - Uno sbirro in famiglia - Il caso Beaulieu Tg La7 FILM Everest regia di G. Campbell con E. Johnson (CA, 2007) (Seconda parte) RUBRICA Movie Flash DOCUMENTARIO La7 Doc Antiche invenzioni: Robotica TELEFILM Lispettore Barnaby RUBRICA Cuochi e fiamme Tg La7 RUBRICA In Onda

06.55 07.00 07.30 07.50

10.25 11.25 12.25 12.58 13.00 13.02 13.40 14.10 14.35 15.00 15.30 16.20 17.10 17.35 18.05 18.28 18.30 18.58 19.00 19.25 20.20

08.30

11.25 13.30 14.00 14.10 15.00

17.00 17.10 17.15 17.55 18.50 20.00 20.30

09.35 09.50 10.30 10.50 11.00 11.05 11.10 11.25 12.10 13.00 13.30 13.50 14.00 14.50 15.35 16.20 17.05 17.50 18.15 18.45 19.35 20.25 20.30

11.10 11.15 12.00 12.15 13.00 13.10 14.00 14.20 14.45 15.00 15.40

11.00 13.00 13.39 13.41 14.46

10.25

11.25 12.30

15.10 16.15 16.45

16.20 16.50

13.30 13.55

17.20 18.55 19.00 20.00 20.15 20.35

18.50 19.44 19.45 20.00 20.39 20.40

16.00 16.05 17.00 19.00 20.00 20.30

18.50 18.55 19.19 19.23 19.35 20.30

PRIMA SERATA 21.20

PRIMA SERATA 21.05

PRIMA SERATA 21.05

PRIMA SERATA 21.10

PRIMA SERATA 21.20

PRIMA SERATA 21.10

PRIMA SERATA 21.10

FICTION REX
Appuntamento con le avvincenti avventure della strana coppia di poliziotti formata dal commissario Lorenzo Fabbri (Kaspar Capparoni) e dal suo fido collega Rex, ormai un veterano della Polizia di Stato con un curriculum di tutto rispetto: il suo passato pieno di casi risolti e di criminali assicurati alla giustizia. In ufficio fa coppia fissa con il commissario Fabbri: un quarantenne affascinante, scapolo, incline allironia. Lorenzo, a dir la verit, non amava i cani, almeno fino a quando non ha incontrato sulla sua strada Rex. Insieme sono un portento, luno complementare allaltro, si capiscono al volo e allora per ladri e assassini non c scampo.
23.10 RUBRICA Passaggio a Nord-Ovest Con Alberto Angela - Cripta dei Cappuccini a Palermo Tg1 - Notte Che tempo fa RUBRICA Appuntamento al cinema RUBRICA Sottovoce RUBRICA Rai Educational - Scrittori per un anno - Amara Lakhous RUBRICA Mille e una notte - Memoria FICTION Il segno del comando Con Franco Volpi e Laura Belli Prove Tecniche di Trasmissione

TELEFILM LA SPADA DELLA VERIT


Nel primo episodio in onda stasera, intitolato Rivelazioni, Darken Rahl si rivolge a Denna per riuscire nellimpresa di localizzare il terzo scrigno. Nel frattempo, Richard fa una scoperta sconvolgente sul conto del suo amico e maestro Zedd. Nel secondo episodio, intitolato Linfiltrato, nel tentativo di schiacciare la resistenza Darken Rahl chiede ai suoi maghi di creare un'arma che sia in grado di spazzare via un intero villaggio. Richard si introduce in campo nemico per rubare l'arma ai D'Hariani. Nel terzo episodio, dal titolo Lo specchio, dei ladri usano la magia per mascherare le loro identit spacciandosi per Richard e Kahlan.
23.25 23.40 ATTUALIT Tg2 TELEFILM Brothers & Sisters - Segreti di famiglia - Non c fumo... - Difficili compromessi TELEFILM Una donna alla Casa Bianca Meteo 2 RUBRICA Appuntamento al cimena FICTION Vento di ponente RUBRICA Tg2 Eat Parade RUBRICA Secondo canale RUBRICA Universit Telematica Internazionale RUBRICA Pensieri di libert RUBRICA Lezioni speciali dalla Letteratura al Teatro RUBRICA Indietro Tutta

SHOW ESTATE AL CIRCO


A condurre lappuntamento con il circo su Rai3 la giovane modella slovacca Andrea Lehotska, con la partecipazione straordinaria di Francesco Scimemi. Fra i numeri di questa serata, Danger Castilla in una performance al filo alto di incredibile virtuosismo; il trapezio volante dei Flyng Souza, considerati oggi una delle troupe migliori del mondo; i Los Pfaiffer, nel loro numero di grande agilit alla barra russa; i Petite Freres in una raffinata performance di acrobatica a terra; la magia di Jidinis e Marina Golovinska Bouglione, artista di incantevole eleganza che si esibisce alla corda area in un numero di grande bellezza visiva.
23.15 23.20 23.55 00.45 00.50 01.20 02.00 03.40 03.45 04.00 04.10 04.15 04.30 04.40 04.45 Tg Regione Tg3 Linea notte estate RUBRICA Correva lanno RUBRICA Appuntamento al cinema RUBRICA Rai Educational Gap RUBRICA Fuori Orario. Cose (mai) viste NEWS RAInews RUBRICA Riflettendo con RUBRICA USA 24 H NEWS Meteo RUBRICA Dentro la Notizia RUBRICA Magazine Tematico di Rainews News Meteo RUBRICA Dentro la Notizia RUBRICA Magazine Tematico di Rainews

FILM LARTE DELLA GUERRA


(Usa, 2000) di Christian Duguay, con Wesley Snipes, Anne Archer e Maury Chaykin. Poche ore prima della firma di un importante protocollo d'intesa fra cinesi e paesi occidentali, nel palazzo di vetro dell'Onu di New York si consuma un atroce omicidio. La vittima l'ambasciatore cinese delle Nazioni Unite, freddato durante la cena di gala in occasione dello storico avvenimento. Dell'omicidio viene ingiustamente accusato l'agente segreto americano Neil Shaw. Deciso a individuare esecutori e mandanti del complotto, a un passo da una pericolosa crisi mondiale, Shaw ingaggia una vera e propria guerra personale contro chi lo vorrebbe morto
23.39 FILM Delitto in formula uno con Tomas Milian, Dagmar Lassander, Bombolo regia di Bruno Corbucci (Italia) - 1983 Tg4 night news FILM La pecora nera con Vittorio Gassman regia di Luciano Salce (Italia) - 1969 FILM Lamore si fa cos con Colette Darfeuil, Enrico Viarisio. Regia di Carlo Ludovico Bragaglia (Italia) - 1939 Mediashopping SHOW Ieri e oggi in tv Tg4 night news SITCOM Tutti amano Raymond

FILM MISS FBI: INFILTRATA SPECIALE


(Usa, 2005) di John Pasquin, con Sandra Bullock, Regina King, Enrique Murciano. Lagente dellFbi Gracie Hart, ormai famosa dopo lavventurosa partecipazione come infiltrata al concorso di Miss America vive un periodo di crisi dopo essere stata lasciata dal suo fidanzato. I superiori vedono la possibilit di cavalcare la sua fama per dare lustro allimmagine del Bureau. Le viene cos proposto di affidarsi ad uno staff che la renda pi raffinata per poter poi presenziare ad incontri pubblici e programmi tv e diventare cos un ambasciatrice dellFbi. Nel frattempo Miss America, viene rapita e Gracie viene chiamata ad occuparsi del caso.
22.14 22.15 22.18 Tgcom Meteo 5 FILM Miss Fbi Infiltrata speciale (2a parte) TELEFILM Parenthood - Momenti di sconforto Tg5 Notte NEWS Meteo 5 SHOW Paperissima sprint (R) TELEFILM Nati ieri - Una giornata tranquilla TELEVENDITA Mediashopping TELEFILM Nati ieri - Il coraggio di sbagliare Tg5 Notte (Replica) NEWS Meteo 5 notte TELEVENDITA Mediashopping

ATTUALIT TABLOID
Sesta puntata del nuovo settimanale d'informazione di Studio Aperto e Videonews, nato da un'idea dei direttori delle due testate giornalistiche Mediaset Giovanni Toti e Claudio Brachino. Tabloid si ispira come costruzione narrativa ai popolari quotidiani inglesi che vedono la compresenza di temi sia impegnati che leggeri, impaginati a incastro. Alla conduzione del programma tre volti femminili del giornalismo targato Mediaset: capitanate da Monica Gasparini, padrona di casa che si occupa dell'attualit, Silvia Carrera che gestisce la pagina di cronaca bianca e Monica Coggi che approfondisce invece la pagina dedicata alla cronaca nera.
00.15 FILM TV Air rage - Missione ad alta quota con Ice T, Cyril Oreilly, Regia di Ed Raymond (USA) - 2001 SHOW Poker1mania TELEVENDITA Mediashopping FILM Doppio misto con Gigi Sammarchi, Andrea Roncato Regia di Sergio Martino (Italia) - 1986 TELEVENDITA Mediashopping TELEFILM Malcolm - La minimoto TELEFILM Malcolm - Notte al Luna Park TELEFILM Malcolm

TELEFILM CROSSING JORDAN


Crudele e inusuale il titolo del primo episodio: investigando sul suicidio di una donna, Jordan incontra il marito della vittima, un suo vecchio amore. Nel secondo episodio, intitolato Fuoco e ghiaccio, quando una giovane muore in un laboratorio a causa di una esplosione Jordan cerca giustizia per la vittima e allo stesso tempo tenta di confortare la madre della ragazza. Lily e Bug cercano di capire qualcosa in pi del passato del deceduto John Smith, mentre Peter chiede di incontrare il dottor Howard Stiles. Nel terzo episodio, Il club delle mogli morte, Jordan indaga sul caso di omicidio di una donna scomparsa 13 anni prima.
23.40 00.35 00.45 00.50 01.50 02.55 TELEFILM In Plain Sight - Protezione testimone Tg La7 RUBRICA Movie Flash TELEFILM N.Y.P Blue .D - Gioco di squafra TELEFILM N.Y.P Blue .D - Una figlia di troppo RUBRICA La7 Colors La7 apre i suoi archivi in occasione dei suoi primi 10 anni. Voci e volti per rivedere quello che ha caratterizzato la Rete di Telecom Italia Media, ritrovare personaggi, e gustare comici e gag che a distanza di anni fanno ancora sorridere

00.15 00.45 00.50 00.55 01.25

01.10 01.50 01.55 02.00 03.40 03.50 04.10 04.11 05.00

01.37 01.58

00.00 00.50 01.21 01.22 02.02 03.47 03.58 05.15 05.44 05.45

02.05 03.00 03.15

03.45

01.55

04.40 04.55 05.25 06.05

03.30

04.55 05.12 05.20 05.40

05.45

TELE NORBA 7
07.30 08.00 08.30 12.00 13.00 13.30 14.00 14.30 15.25 17.30 19.00 19.15 19.45 20.15 20.30 21.00 21.15 NEWS Tg Norba 24 NEWS Tg Norba 24 Sud NEWS Tg Norba 24 Rassegna Stampa Shopping NEWS Tgnorba 24 Prima NEWS Tgnorba 24 Sud NEWS Tg Norba 24 TELENOVELA Kassandra TELEFILM Sei forte pap CARTONI K2 NEWS Tg Norba 24 Sport NEWS Tg Norba 24 NEWS Tgnorba 24 Sud RUBRICA Cervelli in fuga SITCOM Catene 6 NEWS Tg Norba 24 FILM La banda di J. & S.

ANTENNA SUD
05.30 07.25 08.15 08.30 13.00 14.00 14.30 15.10 19.30 20.00 20.15 20.20 20.45 21.15 RUBRICA Antenna 7 Giorni NEWS Antenna Mattina NEWS Cnr-Tv News TELEVENDITA Teleshopping TELENOVELA Il segreto di Jolanda NEWS Antenna Notizie SITCOM ER Medici al capolinea NEWS Cnr-Tv News Teleshopping NEWS Antenna Notizie NEWS Cnr-Tv News SITCOM Fuori sede NEWS Antenna Notizie FILM Lamore che cos

TELE NORBA 8
05.15 06.30 06.50 07.45 08.30 13.10 14.00 14.30 15.00 15.30 18.00 19.00 20.30 21.05 TELEFILM SIT COM CARTONI ANIMATI TELEFILM Shopping in tv TELENOVELA Kassandra SIT COM Catene 6 Tg Norba 24 Tg Norba 24 Prima Tg Norba 24 Flash Tgnorba 24 Cartoni animati Tgnorba 24 Battiti Live Matera

SKY CINEMA 1
07.40 07.55 09.25 11.45 13.35 15.20 17.00 18.40 21.00 21.10 SPECIALE Predators FILM Un microfono per due FILM The Karate Kid - La leggenda continua FILM The new daughter - Unaltra figlia FILM Un weekend da bamboccioni FILM Double Identity FILM Sharm El Sheikh - Unestate... FILM The Karate Kid - La leggenda continua Sky Cine News - Set italiani FILM Il 7 e l8 Regia Giambattista Avellino, Ficarra & Picone (Italia 2007) Con Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Tony Sperandeo, Arnoldo Fo, Andrea Tidona, Remo Girone FILM Una calda estate (USA 2009) Regia di Betty Kaplan FILM Blindness - Cecit FILM Apocalypto FILM The experiment

SKY SPORT 1
08.30 09.00 10.00 11.00 12.00 14.00 15.00 15.30 16.00 16.30 17.00 17.30 18.00 20.00 21.45 Inter sta arrivando la Serie A Beach Soccer Trofeo Mediterraneo Serie A Remix - Speciale Palermo Serie A Remix - Speciale Palermo Borussia D. - Amburgo Bundesliga Review Roma sta arrivando la Serie A Fan Club Napoli Fan Club Fiorentina Fan Club Juventus Fan Club Milan Fan Club Inter Manchester Utd. - Manchester C. Barcellona - Girona Catalunya Cup (diretta) Finale - Le squadre catalane si danno battaglia per contendersi l'ambito premio vinto lo scorso anno dall'Espanyol Calcio Highlights Bayern Monaco - Borussia M. Serie A Remix Speciale Inter Serie A Review

7 GOLD
07.00 07.30 08.20 12.50 13.30 13.35 14.05 14.20 17.55 19.00 19.20 19.30 20.00 20.30 21.10 NEWS Tg7 - Edizione puglia Flash NEWS Tg7 - Edizione puglia Flash NEWS Cnr Tv News - Edizione Nazionale NEWS Tg 7 - Edizione Puglia Flash NEWS Cnr Tv News - Edizione Nazionale NEWS Tg7 Sport RUBRICA Viaggiando Tv RUBRICA Pomeriggio con Casalotto TELEFILM La saga dei McGregor NEWS Tg7 - Edizione Regionale NEWS Cnr Tv News - Edizione Nazionale NEWS Tg7 Sport RUBRICA Casalotto - La Casa Dei Numeri Tg7 Sport FILM Il grande Safari

22.50 23.00 23.30 00.05 01.40 01.50 NEWS Tg Norba Notte SITCOM catene 6 FILM Una donna da guardare Coming soon Tg Norba Notte 23.15 23.20 23.25 23.45 NEWS Antenna Notizie NEWS Cnr-Tv News CABARET Stand Up A tavola con Barbara

22.50

FILM Flashtone Programmi Non Stop

00.25 02.30 04.50

23.45 00.00 02.00 03.00

23.00 23.10 00.20

Cnr Tv News - Edizione Nazionale Diretta Stadio... Notte sport TELEFILM The Collector

Marted 9 agosto 2011

SPETTACOLI 31

Lady Gaga confessa: Sogno di sposarmi in chiesa


LA STAR Lady Gaga, trasgressiva, ma a quanto pare anche tradizionalista
.

pugliese il primo italiano ospite di Pianists of the World


A LONDRA Marco Grieco di Manfredonia suoner a St. Martin in the Field l pugliese il primo pianista italiano invitato a esibirsi nella rassegna Pianists of the World nella celebre chiesa londinese di St. Martin in The Fields, da decenni sede di prestigiosi concerti di musica classica nella capitale britannica. Si tratta di Marco Grieco di Manfredonia che si esibir il 26 agosto in un Lunchtime Concert con pagine di Scarlatti, Beethoven e Liszt. Prima di questo concerto, Grieco suoner sempre a Londra, il 19, nella St. Barnabas Church.

l Sogno lanello, la chiesa con i fiori, le damigelle. Prima o poi mi sposer. lultima provocazione di Lady Gaga, la star pi trasgressiva e trasformista del pianeta. L'artista, che sta dominando le classifiche col nuovo album Born this way, ha anche detto: Vorrei che i miei fan a 80 anni dicessero ai figli: Non dimenticher mai quando apparve Lady Gaga. Era senza paura, non gliene fregava niente di quello che dicevano gli altri. E noi ladoravamo perch ci faceva sentire liberi.

BRIGANTI
di NICOLETTA TAMBERLICH a Rai punta sui briganti: due fiction diverse nellambito dei festeggiamenti dei 150 anni dellUnit dItalia: Sabrina Ferilli, impegnata in N con te n senza di te (ex titolo La capitanessa); e laffascinante Daniele Liotti, protagonista del Generale dei Briganti. Capelli lunghi sciolti, corsetto, stivaloni e aria da sfrontata, la Sabrinona nazionale apparsa cos sul set della miniserie in due puntate e che segna il suo ritorno in una fiction Rai dopo vari anni. Ad affiancare lattrice il tenebroso Francesco Testi in una travagliata storia damore sullo sfondo dei 150 giorni della Repubblica romana. Lui il conte Pietro De Leonardi, lei la tessitrice Francesca Sipicciani, una donna moderna e troppo avanti per i suoi tempi. Nel cast anche Barbara Livi, Massimo Venturiello, Isa Danieli. La regia di Vincenzo Terracciano. Tra pizzi, carrozze e cappellini pomposi, c' di mezzo anche un beb da proteggere. La Repubblica Romana al centro delle vicende della fiction risale al 1849, uno stato repubblicano sorto in Italia durante il Risorgimento a seguito di una rivolta interna che nei territori dello Stato pontificio estromise Papa Pio IX dai suoi poteri temporali. Fu governata da un triumvirato composto da Carlo Armellini, Giuseppe Mazzini ed Aurelio Saffi. Francesco Testi dopo aver conquistato una piccola parte in Caterina e le sue figlie 3, stato uno dei protagonisti del Peccato e la vergogna, accanto a Gabriel Garko e Manuela Arcuri. Nel suo curriculum anche 35 giorni nella casa del Grande Fratello 7. Altri scenari, quelli del Meridione, per Il generale dei Briganti. Per alcuni fu un ban-

NUOVE RIPRESE PER BOP DECAMERON

Ferilli pasionaria e Liotti nei panni di Carmine Crocco


Due fiction Rai in preparazione per i 150 anni dellUnit dItalia
dito, per altri un eroe. Uccise per vendetta, fu arrestato ed evase. Si batt prima per Garibaldi, poi per i Borbone, infine per se stesso. Carmine Crocco, brigante e rivoluzionario lucano, ha il volto di Daniele Liotti nella fiction Il generale dei briganti. Una miniserie in due puntate diretta da Paolo Poeti e prodotta da Ellemme Group per Raiuno. Nel cast, anche Christiane Filangieri, Raffaella Rea, Danilo Brugia e Massimo Dapporto. Le riprese in Puglia e Basilicata. Carmine, povero pastore lucano arruolato nellesercito borbonico per sottrarsi alla fame che torna a casa da Napoli a Rionero del Vulture per sposare Nennella, ma trova la giovane sorella Rosina sfregiata. Chiede ragione. stato uno spasimante respinto. Crocco lo affronta e lo uccide. Ma il morto era un potente della zona, il figlio del conte Guarino che gi tanto dolore ha portato in passato nella sua famiglia. Crocco costretto alla macchia per evitare la ritorsione e la con-

Benigni e Allen inseguimenti e lati B delle modelle


SUL SET Roberto Benigni e Woody Allen ieri a Roma durante una pausa delle riprese

LATTRICE Sabrina Ferilli in costume sul set della fiction ambientata durante la Repubblica romana

danna a morte. Diventa brigante. La miniserie vuole affronta cos il fenomeno del brigantaggio che ebbe luogo nel nostro meridione successivamente allunificazione.

ESTERNAZIONI Vasco Rossi

Non ho paura di nessun declino. Perch NON ci sar. Ho un sacco di progetti e ancora tanto da dire. Vasco Rossi non interrompe il dibattito pubblico con stampa e colleghi e fan su Facebook. Questa volta loccasione per dire che si sente tutt'altro che sul viale tramonto la risposta ad un articolo uscito sul quotidiano genovese Secolo XIX che parlava appunto di paura di declino. E a proposito della convalescenza, ha pubblicato sul suo profilo il parere dello psichiatra Giovanni De Plato, sul suo mal di vivere. positivo che una

E su Facebook pubblica anche una nota del suo psichiatra Vasco Rossi: Il declino? Non mi fa paura, ho ancora tanto da dire .
rockstar come Vasco Rossi abbia parlato apertamente del problema dei disturbi mentali. Si tratta di un gesto di amore e protezione nei confronti dei fan, che spesso sono giovani, sostiene De Plato, professore di psichiatria allUniversit di Bologna. Ha contribuito a infrangere un tab. Spesso, invece, ci si vergogna. Vasco Rossi ha lanciato un messaggio dal forte contenuto pedagogico ed educativo. Molte persone colpite da questo tipo di disturbi si vergognano a dirlo. Il fatto che una rockstar abbia esternato quelle emozioni, serve da esempio.

op Decameron, il film di Woody Allen, si annuncia sempre pi come un lavoro che potrebbe guardare a Roma di Federico Fellini o almeno allo stile del regista. Nelle scene girate ieri da Allen tra Campo dei Fiori e lAra Pacis tanti temi felliniani. Veri paparazzi, allinseguimento di presunte o vere star in una Roma distratta e afosa, sfilate surreali di modelle con copricapi oltre-misura, e processioni religiose con tanto di incappucciati. L'attore-regista toscano, intanto, sembra interpreti un uomo qualunque di nome Leopoldo Pisanello diventato famoso, per puro caso, e da allora perseguitato dai mass media, intervistato e invitato ai talk show. Intanto ieri a campo dei Fiori, oltre a una scena che vedeva Benigni insieme allattrice Marta Zoffoli, c' stata una lunga sequenza di un inseguimento da parte di un drappello di paparazzi per i vicoli del quartiere romano. Benigni fuggiva per i vicoli di Trastevere, ma si trovato bloccato da una inquietante processione religiosa con tanto di incappucciati. A salvarlo, una limousine su cui montato con destrezza, sempre inseguito dai fotografi. Nel pomeriggio, poi, Benigni stato protagonista allAra Pacis di una surreale sfilata di stupende modelle seminude che presentavano una collezione di lingerie dalta moda. Le modelle, a parte la ridottissima biancheria intima, indossavano solo dei bizzarri cappelli floreali. Il ruolo di Benigni in questa scena, secondo alcuni racconti dei presenti sul set, stato quello di mostrare, con tutta la sua capacit mimica, lapprezzamento per la bellezza delle modelle, e soprattutto per il lato b di una di colore.

Quel giorno drammatico dal colore doro


In un corto del barese Pierluigi Ferrandini la rievocazione della rivolta del tabacco a Tricase, nel 1935
di LIVIO COSTARELLA l colore delloro, in quel triste 15 maggio 1935, a Tricase (Lecce), fece i conti con i rivoli di sangue che segnarono per sempre la storia di un popolo che voleva solo difendere il proprio lavoro. La strage di cui parliamo quella in cui perirono cinque persone, uccise dalle forze dellordine fasciste, durante una manifestazione di piazza contro la minaccia di trasferimento a Lecce del tabacchificio dellAcait. A questa storia, difficilmente rintracciabile nei libri di storia, ma ancora viva nella memoria di chi era adolescente allepoca, si ispirer il cortometraggio Colore doro, del regista barese Pierluigi Ferrandini (prodotto dalla Dionysia Film e riconosciuto di interesse nazionale dal Mibac - Direzione Cinema). Le riprese sono

state ultimate in questi giorni a Tricase e Copertino: il corto durer circa quindici minuti e sar pronto per la distribuzione e la presentazione in vari festival dal prossimo mese di settembre. Abbiamo girato anche nellunico campo di tabacco rimasto in Puglia spiega Ferrandini -, nei pressi di Arnesano. Un luogo incredibile.
Qual la storia di Colore doro?

per difendere il loro diritto al lavoro, e dunque alla vita.


Non era dunque una manifestazione antifascista?

vista linguistico lambiente e latmosfera che si respirava allora.


Cosa rimasto di quel tabacchificio?

Certamente vi parteciparono molti antifascisti, ma non era una questione politica; solo una sommossa per difendere il proprio diritto al lavoro.
Come fin leccidio?

la vicenda della prima manifestazione femminile in assoluto, in Italia, per il diritto al lavoro. La protagonista la 12enne tabacchina Bianca Panarese, appena assunta nel grande tabacchificio dellAcait. Allepoca quelledificio garantiva il sostentamento per tutta la popolazione di Tricase. Quando arriv la notizia dellintenzione di spostare il tabacchificio a Lecce, migliaia di persone decisero di scendere in piazza

Morirono tre tabacchine e due lavoratori del tabacco, tra cui lallora 15enne Pietro Panarese. Lui era il fratello di Bianca Panarese, la protagonista del corto, oggi ancora in vita. Tramite i suoi racconti sono riuscito a ricostruire i dettagli di una storia forte che merita di essere ricordata.
Gli attori del cast?

Un rudere. Abbiamo ricostruito interamente gli ambienti dellepoca, tenendo presente anche le costrizioni a cui venivano sottoposti molti adolescenti: una ragazzina di 15 anni, spesso, doveva sollevare e trasportare balle di tabacco di oltre venti chili.
A chi sar destinato questo cortometraggio?

Ho scelto volutamente attori salentini che parlassero bene la loro lingua, per riplasmare esattamente anche da un punto di

un lavoro senza colori politici di riferimento, anche se i temi a cui si ispira maggiormente sono il diritto al lavoro e il diritto allinfanzia. Credo che i sindacati dovranno necessariamente interessarsene e prenderlo a modello per le battaglie che anche oggi danno senso e dignit alla vita e al lavoro umano.

IL REGISTA Pierluigi Ferrandini, barese, ha da poco ultimato le riprese del cortometraggio Colore doro

32 SPORT

Marted 9 agosto 2011

LA SFIDA AL S.NICOLA
ARRIVANO I CAMPIONI DEL MONDO

UN APPELLO SU CALCIOPOLI Servirebbe un tavolo per chiudere le ferite: cinque anni dopo c ancora tanta violenza psicologica. Avverto un clima pericoloso

Prandelli: la Nazionale di Giuseppe Rossi


Il ct avverte Cassano: da settembre sar convocato chi gioca di pi
FRANCESCO GRANT
l FIRENZE. Nella pizzeria Italia, come lha chiamata Adriano Galliani, si litiga molto e si concludono pochi affari. Altro che tornare a essere un ristorante di lusso, ammette un po sconsolato Cesare Prandelli: quel tavolo andrebbe usato per sedersi e riappacificarsi. Trovando la ricetta giusta per uscire dalla crisi. Se un dirigente esperto come Galliani ha detto quelle cose, lo ha fatto a ragione: bisogna ascoltarlo, tutti, dice il ct azzurro alla vigilia della sfida di mezza estate con la Spagna, prima di lanciare un appello per chiudere le ferite di Calciopoli: Perch il clima pericoloso. L'amichevole di domani sera di per s di quelle scivolose, visto il periodo e lo stato di forma di tanti azzurri. In pi il differenziale degli indici calcistici a favore della Spagna, di questi tempi accomunata allItalia solo nella crisi economica. Pallone tra i piedi, non c' lotta tra i campioni del mondo in carica e i loro predecessori in disgrazia. Sono davvero curioso di vedere quale la distanza tra loro e noi - dice Prandelli - Non so se sia maggiore o minore di quella dei bond sui listini delle Borse, un punto di vista che non avevo considerato. Semmai, dalla mia prospettiva la differenza di cultura calcistica: per questo mi intriga il confronto. Il suo collega, Del Bosque, ha come massimo problema le liti tra madridisti e assi del Barca nella Liga. Prandelli ritrova invece in ritiro un calcio che si divide sul contratto e rischia lo sciopero, avvelenato dai fumi di calciopoli, in piena recessione europea, e con i presidenti spaccati e inascoltati quando lanciano allarmi come quello dellad rossonero. In sovrapprezzo, il ct chiamato a ridisegnare il look del calcio azzurro si ritrova con una bislacca polemica a distanza con la Fiorentina. Il loro fastidio per il mio incontro con i tifosi ieri a Coverciano davvero eccessivo: una bischerata. Li rincontrerei, mi hanno solo consegnato un tapiro viola per aver perso a golf con Antognoni - spiega - Ho provato a telefonare ad Andrea Della Valle, senza trovarlo: ma non c' contrasto con la mia vecchia societ. Chiss se baster per evitare il ritorno di vecchie ruggini con la Nazionale, quando a settembre lItalia al Franchi giocher contro la Slovenia per lEuropeo. Intanto Prandelli fa sua lidea dellaltro Della Valle, Diego, per ridare serenit al calcio italiano. Servirebbe un tavolo per chiudere le ferite: cinque anni dopo - sostiene - c' ancora tanta violenza psicologica. Avverto in giro un clima pericoloso. Gli animi sono surriscaldati anche dal rischio sciopero. Prandelli sa cosa vorrebbe dire rinviare il campionato. Si direbbe subito i miliardari incrociano le braccia: ma i calciatori sono privilegiati che sanno di esserlo e ci mettono la faccia per chi quei diritti non li ha. Non basta il buon senso - la conclusione - serve anche la volont. Si siedano anche loro e sono sicuro che la firma arriver. Potesse avere le stesse certezze per il suo gruppo azzurro, sarebbe pi sereno Prandelli. Rispetto alla Spagna, noi siamo ancora molto indietro - ammette Prandelli - Stiamo ancora cercando la nostra identit. Vediamo per quanto siamo distanti dai campioni del mondo. In fondo lamichevole di Bari il giro di boa, dopo un anno di lavoro. Il ct ha gi avvertito i suoi, da settembre cambier il criterio di convocazione: spazio a chi gioca di pi. E a rischiare non solo Cassano. Consigli ad Antonio non ne do - dice Prandelli, consapevole che lattaccante non accetta volentieri lidea di lasciare il Milan - in grado di scegliere da solo. Il discorso comunque non valeva solo per lui, ma per tutti: sono diversi i nazionali alle prese con situazioni del genere. Sirigu e Criscito sono emigrati; Balotelli non trova la sua dimensione al City (il tacco che ha fatto arrabbiare Mancini? Non era una mancanza di rispetto verso lavversario); Gilardino rimasto fuori (con una squadra palla a terra non serve, ma lo seguo); si pesca anche in B, con Ogbonna e Palombo; Aquilani e Montolivo sono nel limbo. Cos come De Rossi. Il suo ritorno era scontato, ho parlato con lui 10' e ci ha seguito anche da fuori: per me un giocatore fondamentale. E per al bivio della carriera, Roma o altro che sia. In definitiva al momento lunica sicurezza si chiama Giuseppe Rossi. In questo momento - dice Prandelli - lui la vera novit di questa Nazionale: in vantaggio su tutti. Non a caso, uno spagnolo.

ATTENTO, TONINO... Il ct della Nazionale Cesare Prandelli e, a destra, il fantasista barese Antonio Cassano

CLIMA DI FIDUCIA NESSUNO FRA GLI AZZURRI TEME DI FARE FIGURACCE CONTRO I CAMPIONI DEL MONDO. E IL BOMBER SUONA LA CARICA

Pepito: noi siamo lItalia


Spagna, altra tegola: Del Bosque perde anche il metronomo Xavi
l FIRENZE. Affrontare i campioni del mondo nel mezzo dellestate pu rivelarsi un boomerang per questa Itala che ha perso lultima amichevole, quella contro lEire, prima delle vacanze. Eppure a sentire gli azzurri nessuno teme di fare figuracce domani a Bari contro la Spagna. Loro sono molto forti, hanno dimostrato gi di essere i pi forti al mondo ha dichiarato Giuseppe Rossi parlando a Sky - ma noi faremo di tutto per disputare una grande partita e dimostrare che anche questa Italia sa farsi valere. Se siamo in grado di battere la Spagna? Siamo un gruppo nuovo, dobbiamo crescere, migliorare per abbiamo gi mostrato cose importanti. Insomma nel clan azzurro c' ottimismo e tanta voglia di iniziare col piede giusto la nuova stagione. A confermarlo anche Leonardo Bonucci: Quella con la Spagna una sfida che ci stimola, andiamo ad affrontare la pi forte ma lo faremo senza paura, con rispetto ma senza paura - ha sottolineato il difensore della Juventus -. una gara che pu presentare molte insidie ma ci teniamo a fare bene e a ripagare la fiducia anche dei tantissimi tifosi che mercoled riempiranno lo stadio di Bari. Chi mi affascina sfidare in modo particolare? Nella Spagna ci sono fior di campioni, da Iniesta a Xavi a Villa, ma io dico Torres, il prototipo dellattaccante moderno. Per Bonucci un ritorno dopo lesclusione patita a giugno: Pi che il calo della Juve ho pagato quello del rendimento personale, ero arrivato con le pile scariche e venivo da un mese di panchina - ha ammesso il giocatore bianconero -. Per nessun problema, sono giovane, normale sentirsi sempre in discussione. Gi, ma intanto la Juve in cerca di un difensore e il nome di Bonucci continua a stare al centro di voci di mercato: Questultima cosa da una par-

te fa piacere dallaltra suona come un campanello dallarme. Comunque ho sentito la fiducia del tecnico e della societ e per me uno stimolo cos come la competizione, sono pronto ad accettarla perch aiuta a crescere. Sar un anno importante per me e per la Juventus, lobiettivo tornare ai livelli che ci competono e siamo pronti, so che per stare nel giro azzurro bisogna giocare con continuit. Chiusura su Calciopoli: Ha ragione Buffon quando dice che sarebbe giusto metterci una pietra sopra visto che ormai tutto fa parte del passato, ma capisco anche la societ che sta conducendo questa battaglia da cinque anni. Xavi non giocher domani. Il centrocampista del Barcellona stato infatti sottoposto a controlli nel ritiro della

nazionale spagnola, che hanno evidenziato problemi ad un polpaccio che lo costringono a dare forfait. Ora in dubbio anche per la finale dandata della Supercoppa di Spagna, in programma domenica prossima, 14 agosto, al Bernabeu. Nelle prossime ore Xavi torner a Barcellona, dove continuer le cure del caso assistito dallo staff medico del suo club. Quello del regista il secondo forfait di peso della Spagna in vista del match di Bari con lItalia. Laltro giorno si era dovuto chiamare fuori il difensore Sergio Ramos, a causa della dislocazione di una spalla. Del Bosque aveva chiamato al suo posto Monreal del Malaga, mentre ora sembra intenzionato a non 'sostituir Xavi.

COLONNE AZZURRE Gigi Buffon e Andrea Pirlo durante lallenamento dellItalia a Coverciano: il portiere e il centrocampista della Nazionale da questanno sono compagni anche di club, con la maglia della Juventus

Marted 9 agosto 2011

SPORT 33

PRIMA A RISCHIO
LA VERTENZA DELLASSOCALCIATORI

LA MEDIAZIONE DELLA FIGC Abete ha ottenuto dal presidente della Lega, Beretta, lanticipo allassemblea del 19 agosto dellesame delle richieste dellAic

Tommasi apre al dialogo per evitare lo sciopero


Noi casta? Demagogia, cerchiamo piuttosto di arrivare a questa firma
l FIRENZE. Noi una casta? Sembra che i contratti dei calciatori siano una loro colpa e per questo non possano parlare: non diamo spazio alla demagogia e a certe dichiarazioni dei politici e cerchiamo piuttosto di arrivare a questa firma. Damiano Tommasi ha parlato ieri a Coverciano dove ha incontrato gli azzurri: oltre al presidente dellAssocalciatori, era presente anche Paolo Conti che presiede la nuova organizzazione sindacale dei calciatori, lAnc. Al centro di tutto ovviamente laccordo collettivo e la mancata firma, ad ora, della Lega Calcio che ha spinto i 38 capitani di A a minacciare uno sciopero per la prima di campionato. Ho letto e sentito fare confronti fra la nostra categoria e quelle di altri lavoratori ma questa solo pura demagogia che lascia il tempo che trova - ha ribadito Tommasi - E comunque quel che ci preme non rispondere a certi politici ma far s che arrivi questa firma. Per fortuna il presidente Abete si esposto appoggiandoci a conferma degli impegni presi a suo tempo, credo dunque che ci sia tutto il tempo per siglare questo accordo, che la firma possa arrivare molto prima dellinizio del campionato, vogliamo partire con il contratto collettivo in tasca, non sarebbe corretto fare altrimenti. E su questo, ha fatto capire il presidente dellAssocalciatori, c' una linea comune che coinvolge anche l'altro sindacato. E che riguarda anche e soSi schiera a sostegno della battaglia dei calciatori pure Gigi Riva: una battaglia giusta, mi pare cha manchi solo la firma su un accordo che nellinteresse delle societ oltre che degli stessi giocatori. Beretta e la Lega hanno parlato di ricatto? Non la vedo cos in questa situazione, c' un regolare contratto sottoscritto un anno fa sul quale ripeto manca solo la firma. Quindi sul tema dei fuori rosa: Battaglia giusta, credo che possano andare incontro a situazioni imbarazzanti, rischiando di non trovare squadre, di veder condizionata la propria carriera. E spesso uno finisce fuori rosa non per colpa sua bens della societ o per il fatto che ci sono troppi stranieri. LA MEDIAZIONE -Primo, sebbene piccolo, passo avanti nella mediazione del presidente federale, Giancarlo Abete, che, dopo un incontro, ha chiesto per lettera al presidente della Lega Beretta di anticipare allassemblea del 19 agosto lesame delle richieste dellAic. La risposta stata positiva. Daltra parte, scongiurare lo sciopero quanto si augura lo stesso Beretta: Possiamo firmare in qualsiasi momento, lo sciopero non avrebbe senso e ci sono tutte le possibilit di chiudere un accordo. Siamo disponibili ad un confronto sereno: la logica del prendere o lasciare non paga mai. Si potrebbe arrivare alla firma il 19 agosto con soddisfazione generale.

SINDACALISTA Damiano Tommasi, presidente Aic


prattutto la norma sui fuori rosa: L'articolo 7 parla chiaro, diritto di ogni calciatore allenarsi con la prima squadra, purtroppo in alcuni club avvengono certe discriminazioni - ha ricordato Tommasi - Si tira fuori sempre questa norma, mi stupisce che certe parole arrivino da chi ha firmato quell'accordo a dicembre, confidiamo che le componenti della Lega si ricompattino.

IL MERCATO DEI NERAZZURRI NON DECOLLA E I RUSSI DELLANZHI RILANCIANO PER IL CAMERUNENSE ETOO
VERSO LADDIO Lolandese dellInter Wesley Sneijder ha detto chiaramente che il suo futuro nelle mani dellInter e che sar il club nerazzurro a decidere se cerderlo per fare cassa o confermarlo

Sneijder, siamo alla telenovela


Lolandese si tira fuori: disposto a restare, sulla cessione decide la societ
l MILANO. Da Pechino a Milano, stessa lafa e medesimi i problemi: lInter torna a casa e subito si disperde per il mondo a causa degli impegni dei giocatori con le Nazionali. La trasferta in Cina per lInter si chiusa con una sconfitta in Supercoppa, ma soprattutto con una velenosa girandola di voci. La vicenda Sneijder rischia di diventare una commedia, anzi una farsa: sia domenica che ieri il giocatore ha detto chiaramente che la sua sorte nelle mani della societ. Lui potrebbe essere l'uomo da piazzare a suon di milioni per rimpinguare il magro forziere dellInter. Un tesoretto che tornerebbe utile se ci fosse una reale contropartita: gli interrogativi riguardano infatti proprio il modo nel quale verrebbe reinvestito. Sneijder, impegnato con la Nazionale, offre la propria disponibilit a rimanere nerazzurro. Il suo destino solo e soltanto nelle mani dellInter. Marco Branca non ancora riuscito a vendere nessuno dei papabili (Mariga, Muntari, Santon, Rivas, Pandev e cos via) e, mentre gli altri club hanno gi delineato le strategie future, lInter resta alla finestra. Per lInter ormai un tormento: si parla solo di possibili cessioni, gli acquisti sembrano un tab. Se prima nellorizzonte di Massimo Moratti, c'era addirittura Sanchez adesso subentrata una sorta di depressione. Si fa fatica a convincere i giocatori sotto contratto a fare le valigie. Aspettando i frutti della moral suasion, si punta a Kucka in compropriet con il Genoa: 8 milioni di euro per la met del giocatore che arriverebbe a gennaio. Torna in ballo anche Etoo: i russi dellAnzhi sarebbero tornati alla carica, tentano giocatore e societ, con una maxiofferta. Laddio di Etoo scuoterebbe moltissimo lambiente e non basterebbe indorare la pillola con Tevez che - pur recalcitrante - tornato in Inghilterra.

MERCATO LATTACCANTE BARESE DEL MILAN HA SUBITO CHIUSO ALLIPOTESI DI TRASFERIRSI A GIOCARE IN GERMANIA

E Tonino dice no al Wolfsburg


Juve in missione per Elia. Il Genoa non molla Gilardino. Paloschi del Chievo
l ROMA. Decisa a centrare altri due colpi prima della fine del mercato, la Juventus cerca un difensore centrale ed un esterno alto. Per le fasce la dirigenza bianconera ha individuato nellolandese Elia luomo che fa al caso del tecnico Antonio Conte, ma lofferta di 7 milioni di euro recapitata allAmburgo stata respinta in quanto ritenuta troppo bassa. Infatti i tedeschi chiedono il doppio, ma trattando si pu trovare unintesa a met strada. Per il difensore i nomi che si fanno sono sempre quelli degli uruguayani Lugano e Coates e del brasiliano Alex, scontento di stare al Chelsea. Il Milan in posizione di attesa, e sta cercando di capire se c' un modo per far tornare Kak e cosa fare per il discorso Aquilani, una mezzala che potrebbe fare al caso di Allegri, anche se il preferito dellallenatore rimane Montolivo. Dalla Germania arrivata unofferta del Wolfsburg per Cassano, che per ha subito chiuso allipotesi di trasferirsi in Germania. Paloschi del Chievo. Il Genoa cerca un attaccante e il preferito rimane Gilardino. In casa Roma si lavora per prendere un centrocampista ed un attaccante. Quella di Fernando, in rottura con il Porto, una pista che il d.s. Sabatini vorrebbe percorrere ma prima c' da capire se il giocatore abbia o meno il passaporto portoghese: al momento la situazione non chiara. Per lattaccante il Villarreal continua a chiedere troppo per Nilmar, cos Sabatini pensa anche ad Hernandez del Palermo, sperando di riuscire a convincere Zamparini ad effettuare unaltra cessione eccellente. Ma in casa giallorossa tutto bloccato se non si riesce a dare via almeno uno fra Barusso e Simplicio (che piace al Corinthians) per liberare posti da extracomunitari. Per la difesa si tratta ancora per Kjaer del Wolfsburg, un pallino di Sabatini, ma c' la concorrenza della Lazio che pu giocarsi la carta Floccari, attaccante che piace al club tedesco. In uscita la Roma ha Curci, per il quale arrivata una richiesta del Celtic Glasgow. Dal Brasile torna dattualit la voce di Fred al Napoli, ma dalla societ partenopea non arriva alcun tipo di conferma, anche se di sicuro lattaccante amante del surf vuole lasciare il Fluminense. Un altro brasiliano, quel Thiago Ribeiro che ha giocato nel San Paolo e nel Cruzeiro (ed anche in Francia nel Bordeaux), invece il nuovo attaccante del Cagliari, e forse si spiega cos laddio di Cellino a Suazo.

COLPO CHIEVO Il giovane attaccante Paloschi, scuola Milan

34 SPORT
VOGLIA DI RIVINCITA IL NIGERIANO LANNO SCORSO FU BLOCCATO DA UN GRAVE INFORTUNIO AL GINOCCHIO

Marted 9 agosto 2011

Lecce, la vita nuova di Ofere Dimostrer il mio valore


Mi piace il modo di intendere il calcio di Di Francesco
MASSIMO BARBANO
l LECCE. Una delle indicazioni maggiormente positive da questa fase di preparazione precampionato viene da Edward Ofere. Il nigeriano, che lanno scorso concluse il suo campionato con largo anticipo, il 9 gennaio (Lazio-Lecce) per un grave infortunio al ginocchio, ormai completamente recuperato risultando lattaccante che va maggiormente a segno in questa fase di preparazione. Per questo devo ringraziare il professore Cerulli che mi ha operato alla perfezione - dice lattaccante - ora ho la ferma volont di riprendere da dove ho interrotto lo scorso anno. Per Ofere sar quindi unannata di rivincita. Questo che va ad iniziare per me un campionato importantissimo prosegue - nel primo anno in Italia ho avuto qualche difficolt di adattamento, ma, nonostante tutto, sono riuscito anche a segnare qualche gol. Poi linfortunio mi ha bloccato. Adesso devo assolutamente poter dimostrare quello che so fare. Il mio obiettivo quello di fare buone cose con il Lecce e contribuire alla salvezza della squadra. Inquesto potr anche avere delle chanche per riconquistare la mia nazionale che da gennaio sar impegnata nella Coppa dAfrica. Le prospettive e le impressioni del nuovo progetto tecnico del mister Eusebio Di Francesco. Con il nuovo allenatore mi sto trovando molto bene prosegue Ofere - perch mi piace il suo modo di intendere il calcio. Una delle cose sulle quali il mister insiste molto quella di non gettare via mai il pallone, ma cercare di giocarlo sempre. A livello tattico posso giocare sia nellattacco a due che nellattacco a tre. E poi sono contento che il mio connazionale Obodo sia arrivato a Lecce. un giocatore che apprezzo e che potr dare molto alla squadra. MERCATO E NOTIZIARIO -Scaduto lultimatum del Pescara a Diamoutene, sfuma questa possibile destinazione per il difensore del Mali che quindi resta per il momento nelle fila del Lecce. E cos anche gli arrivi di Bertolacci e Muriel restano congelati in attesa delle cessioni, (oltre a Diamoutene sono in uscita Cacia, Mesbah e Bergougnoux). Ieri un solo allenamento pomeridiano a Fanano; Assenti Tomovic, Mesbah e Falcone impegnati con le rispettive nazionali, lavoro differenziato per Olivera e Strasser. Da segnalare che l'ultima gara amichevole del ritiro di Fanano si disputer domani, sempre alle ore 17.30, contro la Reggiana e non come programmato inizialmente contro il Carpi.

RITROVATO Edward Ofere [foto Abbondanza Scuro]

LAMICHEVOLE OGGI POMERIGGIO A FIUGGI CONTRO GLI SPAGNOLI. IL TECNICO CHIEDE ANCHE DIFENSORE E CENTROCAMPISTA

Bari, esame Real Sociedad Torrente chiama rinforzi


FABRIZIO NITTI
l BARI. Verrebbe davvero da dire che Torrente un fiumne in piena. Di parole, concetti, idee. Al centro di tutto, al centro del suo mondo, c solo e semplicemente il Bari. Siamo ancora un cantiere aperto, dice alla vigilia della partenza per Fiuggi, dove i biancorossi oggi pomeriggio (17.30) affronteranno la Real Sociedad (diretta su RadioNorba Music). Unamichevole di lusso, il calcio spagnolo di questi tempi il top e basta. Il primo vero test precampionato per questa squadra rivoltata come un calzino: Non siamo al completo, dobbiamo ancora inserire qualche giocatore come Crescenzi e Sini. E aspetto che dal mercato, arrivi qualche altra pedina. Fermo restando che sono soddisfatto dellottimo lavoro svolto da Angelozzi. Intanto - continua il tecnico - spero che questo benedetto attaccante (Mastronunzio, ndr) ci raggiunga presto. Ma anche se dovesse arrivare la punta, bisogna intervenire in difesa e, perch no, a centrocampo. Abbiamo tanti giovani, bravi. Ma lesperienza diventa determinante. Ecco perch un centrale difensivo sarebbe ben accetto. La novit riguarda la richiesta di un centrocampista. Torrente chiarisce: In mezzo al campo siamo al completo, ma se arrivasse la ciliegina sulla torta sarebbe meglio. Anche perch la partenza di Gazzi (salta la Real Sociedad in attesa del Siena) lascerebbe un buco. Cosa mi aspetto dalla partita? Mi piacerebbe vedere qualcosa delle mie idee, vorrei vedere una squadra brillante. Non ci saranno Forestieri e Ga-

lano (piccole noie muscolari) e quindi loccasione per valutare gli altri. Mi riferisco in particolare a Rivas: gli concedo lopportunit, ora tocca a lui. Lultimo pensiero per Bari: Ai miei ragazzi ho fatto lesempio delle iene perch... portano bene racconta scherzando -. Appena giunto qui ho avvertito netta la sensazione di una citt che vive di calcio. Una citt straordinaria. Dobbiamo fare di tutto per riportarli dalla nostra parte. MATARRESE AL SAN NICOLA -Al San Nicola ha fatto capolino anche Vincenzo Matarrese. Quasi un evento... Lex presidente biancorosso, azionista di maggioranza del club con la famiglia, si lasciato andare ad una breve esternazione. Dopo due anni di grandi soddisfazioni - ha detto - sono rimasto deluso dalla retrocessione. I ragazzi di Torrente non hanno colpe, ma ho deciso di prendere le distanze dal calcio. Domani Vincenzo Matarrese sar allo stadio per assistere alla partita dellItalia, accompagner il fratello Antonio. PROBABILE FORMAZIONE -Lamanna, Masi, Borghese, Clayton, Masiello; Kopunek, Donati, Bellomo; Caputo, Marotta, Rivas.

RIVAS Torrente oggi gli offre forse lultima possibilit

LA SVOLTA LA VOLONT DELLA CAMPIONESSA DI NON MUOVERSI DA VERONA HA CREATO UNA FRATTURA CON LATTUALE TECNICO

Lestate rovente della Pellegrini


Dal gossip per il flirt con Magnini, al nuovo allenatore: Grazie Lucas, ma ora devo scegliere
l Il trasloco a casa nuova, il suo sogno, le vacanze forse gi in coppia, ma con una nuova decisione da prendere: la scelta del tecnico. Federica Pellegrini conferma che le strade tra lei e Philippe Lucas si dividono: i due ori mondiali a Shanghai sembravano non mettere in discussione il rapporto con lallenatore francese, ma la volont della campionessa di non muoversi da Verona ha creato una frattura insanabile. Dopo la festa da diva, il gossip per il flirt con Filippo Magnini che continua a imperversare sui rotocalchi rosa e non (in edicola su Chi le foto in cui Magnini si avvicina con le labbra allazzurra al Bar Rouge di Shanghai e addirittura quelle di baci appassionati tra i due in una discoteca di Milano risalenti al 2007), lazzurra del nuoto divisa tra Spinea, dove stanno i genitori, e Verona dove ha comprato la casa nuova, deve pensare a chi affidarsi nellanno cruciale che porter ai Giochi di Londra. Spostamenti da Verona non ne prevede e quindi le possibilit non sono poi molte. Roma sarebbe suggestiva, vista la liason con Magnini che nessuno dei due conferma: ma lazzurro, rientrato a Pesaro, sembra aver chiuso con la fidanzata e ora programma una vacanza alternativa. In questi giorni tra Spinea e Verona far anche delle riflessioni per quanto riguarda la mia guida tecnica futura scrive la campionessa ai suoi fan sul blog -. Come ho sempre detto, la mia base, collegiali a parte, rimarr casa mia e cio Verona. Partendo da questo concetto sono poche le strade che mi si aprono per la scelta della mia nuova guida tecnica: ma valuter tutto con molta cura e molto razionalmente, anche perch il prossimo anno lanno olimpico. Ho delle idee che mi frullano in testa e in questi giorni parler con i diretti interessati. Annuncia di voler sentire anche Lucas, ma con lui solo per non lasciare in sospeso nulla: il capitolo appare definitivamente chiuso. Con Philippe parler per chiarire delle cose lasciate in sospeso a Shangai scrive lolimpionica - ma senza nessun tipo di risentimento. So benissimo che questo era un tipo di cambiamento (da Parigi a Verona) che a Philippe sarebbe risultato molto difficile. Io comunque lo ringrazio perch riuscito nellimpresa di farmi ripetere le due medaglie doro che avevo vinto a Roma 2009: e tutti sappiamo che ripetersi dopo anni non mai facile soprattutto guardando cosa successo alla mia vita negli ultimi due. Sui totoallenatore la rosa tutt'altro che ampia: al centro tecnico di Verona disponibile sarebbe Federico Bonifacenti, ma la campionessa si presa qualche giorno per valutare anche altre opzioni. Per gli altri nomi invece vi lascio in sospeso ancora per un p perch mi sembra giusto parlarne prima con loro si limita a scrivere la Pellegrini. Lazzurra racconta che in questi giorni, dopo gli assoluti di Ostia stata dai genitori a Spinea, ma gi oggi torna a Verona per sistemare definitivamente il mio sogno, e cio la mia casetta. Poi una puntata al mare dalla zia anche perch sono tornata da Shangai proprio bianca bianca visto che tutte le piscine li erano chiuse. Mi manca il mare. Ma la meta delle vacanze vere resta top secret, la compagnia forse meno.

LA STORIA

Federica e Filippo potrebbero andare in vacanza assieme

DOPPIO ORO Federica Pellegrini tornata dai Mondiali di Shangai con due medaglie doro e il gossip sulla presunta storia damore con lazzurro Filippo Magnini
.

Marted 9 agosto 2011

IN VIAGGIO 35
NAVI
TEMPERATURE DOMANI
ALGHERO ANCONA AOSTA BARI 20 31 22 34 10 25 21 36 19 33 17 26 23 34 22 33 20 31 20 35 18 32 20 28 14 31 20 35 24 33 MILANO NAPOLI PALERMO PERUGIA PESCARA PISA POTENZA R. CALABRIA ROMA S.M. LEUCA TARANTO TORINO TRIESTE VENEZIA VERONA 17 29 20 31 24 32 18 32 20 34 18 30 19 32 23 33 20 30 23 31 23 34 14 27 19 28 18 28 18 30

METEO
IL TEMPO IN ITALIA Marte OGGI d
Agosto

PORTO DI BARI
COMPAGNIA ANDATA RITORNO DESTINAZIONE FREQUENZA AGENZIA

GRECIA
BLUE HORIZON 08.00 20.00 IGOUMENITSA-PATRASSO IONIAN KING 09.00 18.30 IGOUMENITSA-PATRASSO POLARIS 07.30 19.00 CORF L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D PORTRANS MORFIMARE P. LORUSSO

NORD Nubi con qualche temporale su Triveneto, Emilia Romagna e Alpi lombarde, sereno altrove CENTRO Nuvolosit associata a locali rovesci su Marche, Umbria e Abruzzo, sole altrove SUD Tempo stabile e soleggiato, nubi su Molise e Puglia garganica

BOLOGNA BOLZANO BRINDISI CAGLIARI CAMPOBASSO CATANIA FIRENZE GENOVA LAQUILA LECCE MESSINA

CROAZIA
MARKO POLO 08.00 22.00 DUBROVNIK L MA M G V S D P. LORUSSO

ALBANIA
DOMIZIANA IONIS 08.00 23.00 DURAZZO 08.00 23.00 DURAZZO L MA M G V S D L MA M G V S D AGESTEA P. LORUSSO

MONTENEGRO
SVETI STEVAN 08.00 22.00 BAR L MA M G V MORFIMARE

PORTO DI BRINDISI
COMPAGNIA ANDATA RITORNO DESTINAZIONE FREQUENZA AGENZIA

ALBANIA
AUGODIMOS MED GLORY RED STAR FERRIES AUGODIMOS MED GLORY RED STAR FERRIES 07.00 07.00 07.00 18.00 18.00 18.00 23.00 23.00 23.00 12.00 12.00 12.00 VALONA VALONA VALONA VALONA VALONA VALONA L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S L MA M G V S F. AVERSA TITI SHIPPING EUROBULK F. AVERSA TITI SHIPPING EUROBULK

IL TEMPO IN PUGLIA E BASILICATA Temperature OGGI Andria 21


FG BT BA BR MT TA LE
Bari Barletta Brindisi Foggia Lecce Matera Potenza Taranto Trani 21 23 23 19 18 21 15 23 22
N O S

PZ

29 33 27 34 36 35 30 29 34 28

DOMANI
FG BT BA BR MT LE TA

Temperature
Andria Bari Barletta Brindisi Foggia Lecce Matera Potenza Taranto Trani 20 20 22 22 17 17 19 14 21 22
N O S E

33 29 30 29 30 31 26 25 30 30

GRECIA
ENDEAVOR LINES 07.00 AUGODIMOS 08.00 SNAV 12.00 EUR. SEA WAYS 15.15 ENDEAVOR LINES 18.30 11.00 19.00 14.00 21.30 21.00 CORFU IGOUMENITSA CEFALONIA PATRASSO ZANTE L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D L MA M G V S D DI. SHIPPING F. AVERSA SEAGATE EUROMARE DI. SHIPPING

Venti
Deboli

PZ

Venti

Moderati da nord-ovest

TURCHIA
MARMARA LINES 11.45 MARMARA LINES 12.45 MARMARA LINES 07.00 MARMARA LINES 06.30 11.30 11.30 07.30 07.30 CESME CESME CESME CESME MG LS LM GS TITI SHIPPING TITI SHIPPING TITI SHIPPING TITI SHIPPING

PREVISIONE
Prevalenza di sole, nubi sul Gargano

Mari

Poco mossi

PREVISIONE
Tempo variabile su entrambe le regioni

Mari

Molto mossi o agitati al largo

LOROSCOPO
Ariete
21/3-20/4

AEREI
Bilancia
23/9-22/10

BARI
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZA DURATA

MADRID
RYANAIR 17.15 (16.50) LGS 170

TREVISO
RYANAIR 12.35 (15.40) MA S 120

MILANO LINATE
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA 09.00 (08.10) 11.45 (.........) 12.25 (11.05) 14.20 (13.10) 19.55 (19.05) 21.00 (20.10) 21.35 (20.50) L MA ME G V S D L MA ME G V SD L MA ME G V S D S S L MA ME G V D 95 95 95 95 95 95 95

Le sbandate fanno parte della rotta, non lasciatevi influenzare negativamente da qualche piccolo contrattempo ma andate avanti determinati per la vostra strada.

In altri tempi avreste deciso di soprassedere, adesso per non lasciate passare nulla agli altri: va bene farsi rispettare, ma non esagerate con laggressivit.

BARCELLONA
SPANAIR 16.20 (15.30) MA 130

MALTA
RYANAIR RYANAIR 21.40 (20.55) 22.25 (22.00) G MA S 80 80

VALENCIA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 14.05 (19.40) 14.30 (20.05) 14.45 (20.20) ME L V 150 150 150

BERGAMO
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 06.15 (09.40) 06.30 (10.00) 13.35 (13.10) 14.15 (13.50) 15.00 (14.35) 22.10 (21.45) 22.20 (22.00) 22.45 (22.20) L ME V D MA G S D MA ME G V S L L MA ME G V S D L 90 90 90 90 90 90 90 90

MILANO LINATE
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA AIRONE ALITALIA 09.00 (08.25) 09.25 (.......) 09.50 (20.45) 12.40 (..........) 12.50 (12.00) (........) (14.25) 15.05 (14.20) 15.10 (.........) 15.35 (19.45) 17.20 (16.25) 20.55 (23.15) L MA ME G V SD L MA ME G V S D D L MA ME G V S D SD L ME V MA G S D L MA ME G V D L MA ME G V S D D 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90

VENEZIA
RYANAIR RYANAIR ALITALIA RYANAIR ALITALIA RYANAIR 6.25 (09.30) 6.30 (09.35) 08.50 (08.05) 12.35 (15.40) 16.40 (16.00) 20.45 (23.50) S LG L MA ME G V S D MA S L MA ME G V S D VD 80 80 75 105 75 105

MILANO MALPENSA
EASYJET EASYJET AIRONE AIRONE AIRONE 13.45 (13.15) 16.35 (16.05) 17.20 (.........) 18.10 (.........) ......... (17.40) L MA ME G V SD L MA ME G V D L MA ME G V D L MA ME G VS D 100 100 100 100 100

Toro

21/4-20/5

Scorpione 23/10-22/11
Innamorarsi, non soltanto di una persona ma anche di unidea o di un progetto: avete nel cuore il desiderio di accendervi per nuove emozioni, inedite avventure.

MONACO
AIRBERLIN AIRBERLIN 16.00 (15.15) 18.40 (18.00) G S 105 105

Lorizzonte avvolto dalla nebbia, del futuro non riuscite a percepire che pochi tratti, molto confusi. Accettare lincertezza il solo modo per non subirla.

BERLINO
AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN 09.00 (08.15) .......... (15.55) 18.10 (11.20) 20.05 (19.25) D MG MG S 135 135 135 135

VERONA
RYANAIR AIRITALY RYANAIR RYANAIR 06.30 (09.35) 19.55 (08.25) 20.30 (23.35) 20.50 (23.55) VD S L MA 120 75 75 120

NORIMBERGA
AIRBERLIN 14.55 (13.20) G 110

MILANO MALPENSA
EASYJET EASYJET AIRONE AIRONE EASYJET LUFTHANSA LUFTHANSA AIRONE EASYJET EASYJET EASYJET 09.15 (08.45) 09.25 (08.55) 09.35 (09.00) 13.40 (13.10) 14.05 (13.35) 15.05 (.........) 16.00 (15.05) 19.15 (18.35) 20.05 (19.35) 21.10 (20.40) 21.45 (21.15) D L ME V L MA ME G V S D L MA ME G V S D S S S L MA ME G V D L MA ME G V D S L MA ME G V D 90 90 95 95 90 95 95 95 90 90 95

PARIGI BVA
RYANAIR 07.45 (13.25) GD 150

BOLOGNA
RYANAIR ALITALIA ALITALIA RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.10 (07.45) 14.30 (13.45) 15.15 (14.35) 16.30 (19.35) 20.15 (19.50) 21.45 (21.20) 22.15 (21.50) 22.20 (21.55) 22.45 (21.20) L MA ME G V S D L MA ME G V L MA ME G V S D MA V ME ME D L 80 80 80 80 80 80 80 80 80

ZURIGO
HELVETIC HELVETIC 08.45 (19.50) ......... (20.20) L MA S D ME G 110 110

PARIGI ORY
EASYJET EASYJET 09.35 (09.00) 16.05 (15.30) S MA G 150 150

Gemelli

21/5-21/6

Sagittario 23/11-22/12
La sfida pi grande il controllo dellemotivit, specialmente quando nella vita sentimentale le acque sono molto agitate. Tranquilli, il mare torner calmo.

BRINDISI
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZA DURATA

PISA
RYANAIR 12.10 (11.45) L MA ME G V S D 95

Vi basta poco per valutare una persona, raramente vi sbagliate: non abusate per di questo vostro dono, c sempre il rischio di emettere giudizi affrettati.

MONACO
LUFTHANSA AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN 11.55 (10.55) 13.45 (13.00) 14.25 (13.45) 14.45 (14.05) L MA ME G V S D V L D 110 110 110 110

BERGAMO
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.20 (07.55) 08.30 (08.05) 08.55 (08.30) 09.50 (09.25) 11.55 (11.30) 12.35 (12.10) 18.05 (17.40) 18.30 (18.05) 18.35 (18.10) 18.45 (18.20) 20.25 (20.00) 20.55 (20.30) 21.00 (20.35) S D L ME G V MA S V D G L MA ME V MAG S G 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90 90

ROMA CIAMPINO
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.25 (08.00) 08.45 (08.20) 09.45 (09.15) .......... (09.20) 20.25 (20.00) 20.35 (20.10) 20.55 (20.30) 21.05 (20.40) 21.25 (21.00) ME LV MA G S D G D G S MA V L ME 80 80 80 80 80 80 80 80

BRUXELLES
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 09.45 (09.20) 10.25 (10.00) 14.20 (19.25) ME G S D 145 145 145

BUCAREST
WIZZ CARPATAIR 09.45 (09.15) 19.20 (18.45) ME D MA G D 165 165

OLBIA
AIRITALY AIRITALY AIRITALY AIRITALY 11.15 (.........) 16.30(.........) (.......) (10.30) (18.40)......) L ME V S D G L MA ME G V S D MA 75 75 75 75

Cancro

22/6-22/7

Capricorno 23/12-20/1
Troppe responsabilit qualche volta si addossano al destino, siete sicuri di aver fatto del vostro meglio? Interrogatevi a fondo e siate sinceri con voi stessi.

ROMA FIUMICINO
ALITALIA ALITALIA ALITALIA BLU-EXPRESS ALITALIA BLU-EXPRESS ALITALIA ALITALIA 06.50 (10.40) 08.20 (17.15) 11.20 (18.30) 13.20 (12.55) 15.10 (14.30) 17.00 (16.35) 18.05 (17.15) 19.15 (22.40) 12.50 (12.25) 20.10 (19.45) L MA ME G V S D L MA ME G V S L MA ME G V S D L MA ME G V L MA ME G V S D D L MA ME G V S D L MA ME G V S D MA V 70 70 80 70 70 70 70 70 205 205

Se il grigio da tempo la tonalit dominante nella vostra vita, necessario colorarla un po: scegliete soprattutto colori chiari, avete bisogno di allegria.

BUDAPEST
WIZZ WIZZ 09.10 (08.40) 12.55 (12.25) L ME V MA G S 145 145

PARIGI
RYANAIR RYANAIR 10.00 (15.15) 10.10 (15.25) GD L ME V 140 140

CAGLIARI
RYANAIR RYANAIR 10.05 (13.15) 22.05 (21.40) L ME V D S 90 90

PISA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.20 (07.55) 16.15 (15.50) 21.35 (21.10) L MA ME G V S D ME VD 85 85 85

BERNA
HELVETIC 20.40 (20.00) V 170

CATANIA
BLUEXPRESS 21.05 (20.40) L ME V 70

BOLOGNA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR RYANAIR 08.15 (07.50) 08.20 (07.55) 09.25 (09.00) 18.40 (18.15) 20.05 (19.40) 21.00 (20.35) 21.55 (21.30) 22.20 (21.55) ME L MA V V D L MA ME G S V S 85 85 85 85 85 85 85 85

STOCCOLMA
RYANAIR RYANAIR

Leone

23/7-23/8

Acquario

21/1-19/2

COLONIA
GERMANWINGS GERMANWINGS GERMANWINGS 08.35 (08.00) 09.15 (08.40) 13.35 (13.00) ME D V L 130 130 130

PRAGA
WIZZ 17.00 (16.30) LV 85

TORINO
RYANAIR RYANAIR 18.35 (22.30) 18.20 (22.15) MA G S D 120 120

Un atteggiamento di apparente indifferenza da parte della persona amata potrebbe nascondere un malessere di cui non sospettate lesistenza: occorre indagare.

La diffidenza verso gli altri, se portata alleccesso, come un filo spinato che vi protegge ma vi separa anche dal mondo: difendetevi pure, per non isolatevi.

RIGA
AIRBALTIC 14.00 (13.25) ME S 195

VENEZIA
RYANAIR ALITALIA RYANAIR 12.40 (16.15) 13.05 (12.15) 14.20 (17.55) LV MA G S ME D 105 70 70

DUSSELDORF
AIRBERLIN AIRBERLIN 12.05 (17.25) 15.40 (15.00) MA G S 140 140

ROMA CIAMPINO
RYANAIR 13.15 (12.50) L MA ME G V S D 70

BRUXELLES
JETAIRFLY.COM JETAIRFLY.COM 17.05 (16.40) 20.35 (20.10) ME S 160 160

DUSSELDORF WEEZE
RYANAIR 10.25 (15.35) MA G 155

ROMA FIUMICINO
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA 06.40 (1030) 07.20 (21.20.) 07.40 (..........) 08.30 (11.20) 11.20 (14.20) 12.15 (21.20) 15.05 (18.30) 17.55 (17.15) 19.20 (..........) .......... (22.00.) .......... (22.35) L MA ME G V S D L MA ME G V S D D L MA ME G V S L MA ME G V S D L MA ME G V SD L MA ME G V S D L MA ME G V D SD L MA ME G V D L MA ME G V S D 70 70 70 70 70 70 70 70 70 70 70

VERONA
RYANAIR RYANAIR 14.15 (18.10) 18.20 (22.15) MA G S ME 105 105

FRANCOFORTE

BRUXELLES CHARLEROI
RYANAIR RYANAIR 06.30 (12.15) 07.30 (13.15) LV ME 150 150

ZURIGO
AIRBERLIN AIRBERLIN AIRBERLIN HELVETIC HELVETIC 14.10 (13.25) 19.55 (.......) ......... (19.15) 20.30 (19.45) 20.35 (19.55) L G V G D 115 115 115 115 105

Vergine

24/8-22/9

Pesci

20/2-20/3

RYANAIR

18.10 (17.45)

MA G S

130

Potete piegarvi, ma difficile che vi spezziate: la grande capacit di adattamento alle difficolt stato sempre il vostro segreto, la vostra arma in pi

Se vi voltate indietro potete vedere che la vostra vita stata costellata sia di vittorie che di sconfitte: limportante non illudersi n abbattersi troppo

GENOVA
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 06.30 (09.45) 16.15 (19.30) 16.20 (19.35) ME LGV S 85 85 85

COLONIA
AIRBERLIN AIRBERLIN 12.50 (12.05) 15.10 (14.25) V D 110 110

FOGGIA
COMPAGNIA ANDATARITORNO FREQUENZA DURATA

HANNOVER
GERMANWINGS 18.40 (18.05) G 140

SIVIGLIA
RYANAIR 16.40 (23.35) MA G S 195

EINDHOVEN
RYANAIR 17.05 (22.30) LV 150

KARLSRUHE
RYANAIR RYANAIR 16.05 (20.20) 16.15 (20.30) D MA 110 110

ISOLE TREMITI
ALIDAUNIA ALIDAUNIA ALIDAUNIA ALIDAUNIA ALIDAUNIA 08.40 (..........) ......... (09.30) ......... (10.00) 18.00 (18.50) ......... (19.20) L MA ME G V S D MA ME G L VS D MA ME G LVSD 20 20 20 20 20

STOCCARDA
GERMANWINGS 20.00 (19.25) L ME V D 115

FRANCOFORTE
TUIFLY TUIFLY 08.55 (08.10) 11.55 (09.45) G L 135 135

KOS

TIMISOARA
07.50 (11.55) 10.15 (14.20) MA S 95 95 CARPATAIR 11.15 (10.20) L ME V 150

GINEVRA
EASYJET EASYJET EASYJET EASYJET 10.35 (10.00) 12.35 (12.00) 16.05 (15.30) 20.10 (19.35) D ME MA S 120 120 120 120

NUMERI
TRENITALIA Call center 89.20.21 - www.ferroviedellostato.it AEREI 080/580.02.00; 0831/41.17.206 - www.aeroportidipuglia.it AUTOLINEE Marozzi 080/5790211 - 080/556.24.46 - Scoppio-Etna: 080/348.28.16 080/374.11.18 - Miccolis: 099/4704451 - 080/531.53.34 - Sita: 199.730.749 - Marino: 199.800.100

RYANAIR RYANAIR

MILANO MALPENSA
DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA 06.55 (11.05) 12.00 (17.05) 18.10 (22.10) 20.30 (00.25) L MA ME G V S S ME G V D L MA 100 100 100 100

TIRANA
BELLEAIR BELLEAIR 09.50 (10.50) 18.10 (17.40.) L ME 50 50

LONDRA GATWICK
BRITISH AIRWAYS 13.15 (12.30) L ME S 175

LONDRA STANSTED
RYANAIR RYANAIR 10.55 (10.30) 20.50 (20.25) V L MA ME G S 120 120

TORINO
ALITALIA ALITALIA ALITALIA ALITALIA RYANAIR RYANAIR RYANAIR 14.15 (13.30) 14.55 (14.10) 14.55 (14.10) 19.20 (18.35) 19.55 (23.50) 20.00 (23.55) 20.05 (23.55) D L MA ME G V S L MA ME G V LVD MA G S ME 100 100 100 100 100 100 100

GIRONA BARCELLONA
RYANAIR 08.45 (13.30) MA S 140

PALERMO
DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA 11.50 (14.45) 14.45 (17.30) 16.55 (20.00) ME V D L MA 65 65 65

LONDRA STANSTED
RYANAIR RYANAIR RYANAIR 11.05 (10.40) 11.10 (10.45) 12.10 (11.45) MA G V S L D 125 125 125

LUSSEMBURGO
LUXAIR LUXAIR 14.35 (14.00) 16.00 (15.25) D S 150 150

TORINO
DARWIN-ALITALIA DARWIN-ALITALIA 07.00 (11.00) 12.00 (16.10) S L MA G 105 105

MARTED 9 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO 36

xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx
Marted 9 agosto 2011

LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - Quotidiano fondato nel 1887


Redazione: via Scipione lAfricano, 264 - Tel. 080/5470430 - Fax: 080/5502050 - Email: cronaca.bari@gazzettamezzogiorno.it Pubblicit-Publikompass Bari: via Amendola, 166/5 - Tel. 080/5485111 - Fax: 080/5482832 Necrologie: www.gazzettanecrologie.it - Gazzetta Affari: 800.659.659 - www.gazzettaffari.com LE ALTRE REDAZIONI
Barletta: Foggia: 0883/341011 0881/779911 Brindisi: Lecce: 0831/223111 0832/463911 Taranto: Matera: 099/4580211 0835/251311 Potenza: 0971/418511 Tirana (Albania): 00355/4257932
ABBONAMENTI: tutti i giorni esclusi i festivi: ann. Euro 260,00; sem. Euro 140,00; trim. Euro 80,00. Compresi i festivi: ann. Euro 290,00; sem. Euro 160,00; trim. Euro 90,00. Sola edizione del luned: ann. Euro 55,00; sem Euro 30,00. Estero: stesse tariffe pi spese postali, secondo destinazione. Per info: tel. 080/5470205, dal luned al venerd, 09,30-13,30, fax 080/5470227, e-mail commerciale@gazzettamezzogiorno.it. Copia arretrata: Euro 2,40. Tel 080/5470213

xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx
www.lagazzettadelmezzogiorno.it

LE FORZE DELLORDINE HANNO RILEVATO LASSENZA DI ALCUNE LICENZE E HANNO SOSPESO LA MANIFESTAZIONE

Rave, la musica finita la delusione dei ragazzi


BRUNO E MARSICO IN V > >

COSTI DELLA POLITICA LA MOTIVAZIONE: RISPARMIO SULLE SPESE DI NOTIFICA DELLE CONVOCAZIONI. VALE LA PEC

Il Comune compra 50 pc ai consiglieri Leggete la posta


Spesi 33mila e 800 euro (650 euro ad apparato). Il notebook servir anche per le sedute di consiglio
l Per risparmiare sui costi di notifica ed invogliare i consiglieri comunali ad utilizzare la posta elettronica certificata (Pec) in sostituzione della notifica a mezzo messo comunale, lamministrazione decide di dare in benefit un pc portatile collegato alla rete wireless (senza fili). La finalit, insomma, risparmiare sui costi del personale. Resta un dubbio sulla necessit dellacquisto visto che la Pec pu essere letta su qualsiasi pc o cellulare di ultima generazione.
PEPE IN II > >

SUMMER BREAK 2011 I carabinieri controllano le vie daccesso alla zona del festival

ALLARME PER LENNESIMA VOLTA SI SONO FRONTEGGIATI GRUPPI ETNICI DIVERSI

LE VIOLENZE DELL1 AGOSTO UN TERZO SOGGETTO RICERCATO

Ancora risse al Libert Fermati due capi La gente non esce pi della rivolta al Cara
Denunciati due nigeriani. Chiesto un presidio pi intenso delle forze dellordine nelle ore notturne
l Nuova rissa fra persone di diversa etnia al quartiere Libert. Nella serata di domenica, allangolo fra via Trevisani e via Abbate Gimma, gli agenti della Polizia sono intervenuti denunciando a piede libero due cittadini nigeriani di 31 e 26 anni. E mentre nel quartiere la gente ha sempre pi paura di uscire dopo cena, dalle pi parti si fa concreta la richiesta di un presidio delle forze dellordine nella sede dellex Manifattura dei Tabacchi.
PALUMBO IN IV > >

CONVERSANO

Trasforma il terreno in discarica abusiva e viene denunciato


GALIZIA IN X > >

La Procura: ritrovato altro materiale allinterno del centro, preparavano una nuova insurrezione

l Luned scorso larresto in flagranza di 28 rivoltosi. Ieri il fermo di due dei tre presunti capi della rivolta. Domani, chiss, lindividuazione di un possibile terzo livello, di una presunta organizzazione, ma al momento si tratta solo di unipotesi, in grado di orchestrare disordini e scontri non solo a Bari, ma anche nei centri richiedenti asilo politico in tutta Italia.
LONGO IN III > >

ACQUAVIVA

Movida a rischio due risse nel fine settimana


PETRELLI IN XI > >

GRATIS IN MOTONAVE E TANTE INIZIATIVE PER ITALIA-SPAGNA

BITONTO OTTO ESPONENTI DEL CENTROSINISTRA RINUNCIANO AL 30%

Bari vista dal mare un Ferragosto diverso


DALLA MOTONAVE Bari vista dal mare una nuova possibilit offerta dallinziativa di Comune e Azienda provinciale per il turismo [f.Turi]
PERCHIAZZI IN VII > >

I consiglieri di opposizione si riducono il gettone


l BITONTO. Mettono mano al portafoglio i consiglieri comunali di centrosinistra che in questi giorni hanno presentato al segretario generale del Comune la richiesta di un taglio del 30% dei loro compensi da destinare al fondo affitti e ai servizi per anziani, disabili e invalidi. Ancora nicchia invece la maggioranza di centro destra e la giunta di Raffaele Valla.
DACCI IN XII > >

BITONTO Laula consiliare

II I BARI PRIMO PIANO

Marted 9 agosto 2011

I COSTI DELLA POLITICA


DETERMINA DEL MUNICIPIO

LA POSTA CERTIFICATA Il Palazzo potr evitare la notifica a mano delle convocazioni e il pc servir anche in aula Affidato pure alla presidenza del consiglio

PIANO DEI TAGLI Liniziativa servir a ridurre le spese del personale di un ufficio in dismissione. Il Comune: gli apparecchi da restituire al termine del mandato

Ai consiglieri un pc come benefit


Il Comune acquista 50 notebook (33mila euro): Cos si risparmia sulle spese di notifica
NICOLA PEPE
l I consiglieri comunali sono talmente affezionati al loro lavoro che hanno neccessit di essere sempre collegati con lattivit del palazzo anche durante le sedute del consiglio, quelle spesso andate deserte o sciolte per assenza del numero legale. Per questo, statoi deciso di affidare ai 46 componenti dellassise municipale e agli addetti della presidenza, un pc portatile con connessione wireless. Il titolo della determina di pagamento (fresca di pubblicazione) pu sembrare una comune dotazione per gli uffici, ma dietro la voce Autorizzazione allacquisizione di apparecchiature informatiche dotate di dispositivo wireless mediante lutilizzo del mercato elettronico, costo 33mila e 811 euro (560 euro a pezzo) si nasconde un piccolo benefit per i consiglieri comunali. Un notebook nuovo di zecca corredato di connessione senza fili il cui acquisto per finalizzato ufficialmente a risparmiare sui costi di notifica delle convocazioni del consiglio comunale e ad educare gli amministratori alluso della Pec, la posta elettronica certificata. Una decisione, quella sfociata nellacquisto utilizzando gli acquisti in rete della pubblica amministrazione, approvata con unintesa bipartisan assunta allunanimit dalla conferenza dei capigruppo. Oggetto della motivazione di tale acquisto , come detto, la necessit di risparmiare sui costi del servizio notifiche, sostituendo la tradizionale consegna a mano della convocazione del consiglio comunale con una e-mail certificata avente valore legale. Per legge, infatti, la riunione del consiglio comunale deve essere notificata ai consiglieri, pena linvalidit della seduta. Poich con lintroduzione del codice dellamministrazione digitale, la notifica cartacea sta gradualmente cedendo il passo a quella informatica, si deciso di risparmiare su tali spese, forse anche in vista di un piano di razionalizzazione dei costi di Palazzo di citt che prevede la chiusura dellufficio notifica di cui fanno parte sei unit (prima erano 10) da ricollocare in altri servizi. Quel che stupisce il ricorso proprio allacquisto di un notebook per far leggere la posta elettronica ai consiglieri o, spiegato nel provvedimento, per lutilizzo anche nelle sedute consiliari o per la consultazione degli atti. La Pec, come tutti sanno, non ha costi per i dipendenti pubblici ed facilmente consultabile su un qualunque un computer (chiunque ne ha gi uno) o addirittura su uno degli apparati cellulari di ultima generazione e di largo uso. Era proprio necessario spendere questi soldi per un notebook visto il periodo di ristrettezza economiche? Come spiega il direttore generale, Vito Leccese nel momento in cui lamministrazione decide di sostituire un mezzo di notifica che resta comunque un obbligo di legge, necessario dotare il consigliere dello strumento idoneo. Inoltre - aggiunge - tali apparecchi saranno concessi in comodato duso e al termine della legislatura torneranno nella disponibilit dellamministrazione. E conclude: Questi fondi non saranno sottratti ad altri servizi, ma rientrano nei costi del consiglio comunale. Sulla determina di pagamento, per, si d atto che la copertura finanziaria arriva da centri di costo delle ripartizioni Servizi demografici e Mobilit urbana e traffico. Insomma, se al giorno doggi chiunque dispone di un pc o di un telefono compatibile per leggere la posta elettronica (certificata e no), questa spesa si poteva forse ridurre prevedendo tuttal pi la nuova dotazione tecnologica solo per quei consiglieri sprovvisti di mezzi adeguati. Inoltre, se il notebook dovesse essere utilizzato durante la sedute, pu facilmente accadere che chiunque si distragga imbattendosi in navigazioni su siti di tutti i tipi. Infine, c una questione di equit. Se il notebook conseguenza di un obbligo di legge (la notifica a mano sostituita con quella informatica), provate a immaginare cosa potrebbero pensare quelle centinaia di professionisti obbligati da una legge voluta dal ministro dellEconomia a dotarsi di una Pec da novembre scorso. Dovrebbero tutti pretendere da Tremonti un computer?

NOTEBOOK Il tipo di computer che sar dato ai consiglieri

LA DELIBERA APPROVATO DALLA GIUNTA IL PROTOCOLLO CON PREFETTURA, PROVINCIA, MODUGNO, ASI E CONFINDUSTRIA

LA POLEMICA IL CONSIGLIERE AMGAS IMPUTATO

Nuovo campo rom, ok allintesa per realizzarlo vicino al canile


l Il campo rom della Zona industriale sar spostato dallattuale aree di via Milella. Linsediamento che ospita una settantina di persne (di cui almeno 50 minorenni) trover una sistemazione pi dignitosa: la giunta municipale ha approvato ieri un protocollo dintesa proposto dallassessore allaccoglienza Fabio Losito, con la quale si d vita a un percorso che porter alla realizzazione del nuovo campo. Si tratta di unintesa interistituzionale che coinvolge, oltre a palazzo di citt, il ministero dellInterno, la Provincia, lAsi e Confindustria e il comune di Modugno. Lobiettivo redigere un progetto (costo 3-400mila euro) che grazie alla capienza dei fondi Pon Sicurezza 2007-2013 consentir la costruzione del nuovo insediamento, in unarea che verr messa a disposizione dallAsi quasi certamente nei pressi del nuovo canile. La vicenda era stata sollevata nei mesi scorsi dopo la polemica da parte di alcune aziende della Zona industriale che avevano sollevato proteste e perplessit per il ventilato trasferimento del campo nei pressi di un agglomerato Asi in via delle Magnolie. Tale situazione era frutto di un primo sfratto dellaccampamento, avvenuto a giugno del 2009, da parte del comune di Modugno da unarea di via dei Gelsomini per approdare poi a via Milella

Sul caso Anaclerio Pdl contro il sindaco un falso moralista


l Continua a far discutere il caso di Gaetano Anaclerio, il funzionario dellAsl Bari e coordinatore regionale di Realt pugliese (movimento politico che sostiene il sindaco), oggetto di una revoca da parte della giunta regionale di una delibera con la quale veniva chiamato a svolgere mansioni di funzionario presso una sottocommissione che avrebbe indagato sugli sprechi in sanit. Vendola, in meno di 24 ore, ha deciso di revocare la delibera dopo aver appreso dalla Gazzetta che Anaclerio era imputato per tangenti (i fatti risalgono al 2003) e che, quindi, per ragioni di opportunit fosse necessario fare un passo indietro. Una scelta che ha avuto inevitabili ricadute sul Comune poich Anaclerio stato da poco nominato dal sindaco Michele Emiliano consigliere di amministrazione dellAmgas spa. Sulla vicenda - sulla quale il sindaco non ha ritenuto di scostarsi dalla sua posizione in base alla quale non si pu restare sulle spine per tutti questi anni in attesa del processo di primo grado - il Pdl rincara la dose. Ci che ci indigna come cittadini precisa Emilio Toma, coordinatore vicario del Pdl il dover subire lipocrisia e il falso moralismo del nostro sindaco che, dopo aver assunto posizioni di assoluta intransigenza sulletica politica, si scopre fiero garantista allorquando, per vincere, disposto a calpestare ogni principio pure sino a a poco prima orgogliosamente proclamato alleandosi con chiunque ed essendo poi obbligato a pagare politicamente chiunque. Questo conferma che ci che guida Emiliano non linteresse pubblico, da perseguire in coerenza con i principi in cui si crede, ma solo la propria affermazione personale sempre e comunque.

SOTTO IL TRALICCIO Il campo rom di via Milella alla Zona industriale


grazie a unarea concessa in comodato dal Consorzio Asi ma ricadente nel comune di Bari. Lamministrazione modugnese si era impegnata a farsi carico di ogni onere di tipo logistico-finanziario esonerando il comune da ogni forma di responsabilit e incombenza. Sta di fatto che la situazione igienico sanitaria precipitata in questi mesi, tant che gli assistenti sociali - su richiesta della direzione generale hanno fatto una dettagliata relazione dopo aver rilevato una serie di criticit del campo. Il 27 luglio scorso si tenuto un incontro in prefettura che ha aperto gli spiragli per una soluzione definitiva: il protocollo dintesa dovr ora essere firmato dai singoli vertici delle istituzioni interessate, ciascuna delle quali rivestir un ruolo. Il Comune di Modugno continuer a farsi carico della gestione del campo, Bari garantir le procedure amministrative, mentre Provincia e Confindustria si impegneranno a garantire percorsi formativi e di educazione alla legalit volti allinserimento socio lavorativo dei componenti della comunit rom. [n. p.]

Marted 9 agosto 2011

LA PROTESTA VIOLENTA
DUE FERMATI, UNO RICERCATO

BARI PRIMO PIANO I III

Rivolta al Cara individuati i capi


La Procura: si preparava unaltra insurrezione
GIOVANNI LONGO
l Luned scorso larresto in flagranza di 28 rivoltosi. Ieri il fermo di due dei tre presunti capi della rivolta. Domani, chiss, lindividuazione di un possibile terzo livello, di una presunta organizzazione, ma al momento si tratta solo di unipotesi, in grado di orchestrare disordini e scontri non solo a Bari, ma anche nei centri richiedenti asilo politico in tutta Italia. Con il passare dei giorni, insomma, i continui dinieghi da parte della Commissione territoriale competente ad esaminare le domande per il riconoscimento della protezione internazionale, pi che la causa che ha scatenato la rivolta, appare sempre pi un pretesto. Dietro, insomma, ci sarebbe altro. Troppo presto per dire se si tratti di fondamentalismo religioso, di unorganizzazione transnazionale o di terrorismo. Una cosa certa: le indagini della Digos di Bari vanno avanti. Al punto di partenza, in qualche modo contingente perch legato allordine pubblico (la rivolta del 1 agosto) si aggiunto, ieri, un importante tassello. Il fermo disposto dalla Procura di Bari nei confronti di Mohamed Osman, anni 30 del Mali, e Idris Mohamed, 35 anni (detto Gheddafi), forse anche lui del Mali, dal 5 aprile scorso ospiti del centro di Palese. Loro due, insieme con una terza persona, identificata, ma, per il momento sfuggita alle forze dellordine, sono accusati di essere i capi della rivolta avvenuta dentro e fuori il centro. Binari e strada statale occupata, cassonetti e materassi incendiati, sassi contro poliziotti, carabinieri, finanzieri, vigili del fuoco, polizia municipale, minacce e violenze anche nei confronti di cittadini inermi. Una novantina i feriti, centinaia di migliaia di euro il conto dei danni. Foto, video (soprattutto le immagini registrate dallelicottero della Polizia che ha sorvolato la zona durante tutta la mattinata), testimonianProcura, provvedimento che domani passer al vaglio del gip Vito Fanizzi per la convalida. Linchiesta, lo ricordiamo, coordinata dal procuratore aggiunto Pasquale Drago e dal confronti dei restanti ospiti del Cara. Durante loperazione di ieri mattina, allinter no della struttura, gli agenti della Digos hanno rinvenuto nascosti sotto mobili in disuso un borsone pieno di pietre e bastoni e tubi di ferro. Un ritrovamento che lascia presagire la volont di dar vita a unaltra insurrezione alla quale i suddetti capi stavano lavorando fomentando gli ospiti, scrive la Procura in un comunicato. Ci che certo che, nei giorni prima della rivolta erano giunte alcune segnalazioni di residenti della zona che avevano visto alcuni migranti preparare borsoni cariche di pietre e spranghe. Qualcuno addirittura posizionato lungo i binari poi occupati. Pi premeditato di cos? Sul fronte delle indagini, infine, al vaglio degli inquirenti lipotesi della esistenza di due distinti gruppi. Malesi e ghanesi organizzatori, pakistani e bangladesi, in qualche modo costretti dietro minacce e violenze a partecipare alla rivolta. Anche se dalla Procura fanno notare come per questi ultimi non si possa certo parlare di vittime, dal momento che, nella concitazione della rivolta, avrebbero potuto tentare di fuggire. Tra le ipotesi, ci sarebbero anche, ma su questo si tratta solo di indiscrezioni che trovano conferma nel Palazzo di Giustizia, accertamenti in corso anche su alcuni italiani. Cos come il gruppo degli ospiti si diviso in due (i seguaci della linea morbida e quelli oltranzisti) anche tra le associazioni vicine ai migranti si registrata di recente una spaccatura. Troppo presto per dire se questa circostanza potr avere un rilievo nel corso delle indagini. Le indagini della Procura proseguono per accertare se i tre promotori della rivolta di Bari facciano parte di ununica organizzazione che ha i suoi adepti sparsi nei vari centri per extracomunitari (non solo Cara, dunque) con lo scopo di fomentare insurrezioni sul territorio. Anche se il perch non ancora chiarissimo, la circostanza, di per s, appare inquietante.

LE IMMAGINI DELLA RIVOLTA Luned 1 agosto, scene di violenza urbana sulla statale 16 e sulla linea ferroviaria [foto Luca Turi]

ze raccolte allinterno del Cara, le dichiarazioni rese nel corso delludienza di convalida degli arresti in flagranza sono solo alcuni degli elementi investigativi sui quali poggia il fermo disposto dalla

sostituto procuratore presso il Tribunale di Bari Marcello Quercia. I due fermati e il ricercato, pi nel dettaglio, sono accusati di istigazione a delinquere finalizzata alla rivolta e minacce perpetrate nei

DA LECCE NATO 63 ANNI FA A MINERVINO

LA PROPOSTA NON COLPIRE I REGOLARI

Il prefetto Tafaro Fanelli: dislocare si insediato gli ospiti del Centro oggi i primi incontri in altre citt
l Si insediato ieri il nuovo prefetto, Mario Tafaro. Sessantatr anni, nato a Minervino Murge (oggi provincia di Barletta-Andria-Trani), Tafaro stato per tre anni prefetto di Lecce. Laureato in giurisprudenza allUniversit di Bari, stato funzionario di prefettura nel capoluogo regionale alla fine degli anni 70. Proprio a Bari, allinizio di questanno, ha avuto un momento di celebrit di rimbalzo, quando ha adottato la decisione di vietare la trasferta a Lecce ai tifosi biancorossi in occasione del derby dellEpifania (vinto 1-0 dai baresi). La decisione poi rientrata dopo le pole- PREFETTO Mario Tafaro, 63 anni miche bipartisan. Secondo parecchi osservatori, Tafaro avrebbe battuto Antonio Nunziante, attuale prefetto di Foggia, anche lui barese, indicato a fine marzo dal sottosegretario Alfredo Mantovano. Ieri il prefetto Tafaro ha raggiunto la sede di Bari, iniziando ufficialmente il suo mandato. Stamattina il neo-prefetto incontrer i giornalisti per esporre le linee programmatiche del suo mandato. l Sulla vicenda delle proteste e degli incidenti di alcune decine di immigrati del Cara interviene lassessore provinciale Sergio Fanelli, anche a nome dellassociazione Stella del Sud, di cui presidente. Le cause di violenza e resistenza a pubblico ufficiale aggravata dal numero di persone e dall'uso di spranghe di ferro e sassi, minacce, interruzione di pubblico servizio (blocco di strade e linee ferroviarie), danneggiamento, violenza privata e lesioni - sostiene in una nota - non devono passare inosservate per alcun motivo per il bene di tutta la cittadinanza. Il bilancio finale della guerriglia provocata dagli immigrati ospiti del Cara, parla chiaro: 98 feriti, di cui 42 poliziotti, 40 carabinieri e 16 cittadini nelle auto in coda o nel bus dell'Amtab assaltato ferocemente. Dati non confortanti considerando anche i danni al Cara che ammonterebbero a circa 200mila euro, non prendendo in considerazione quelli della mensa oramai distrutta in toto. Non dobbiamo restare inermi ad una situazione cos dilaniante e chiediamo di agire con il dislocamento di tutti gli ospiti del Cara in altre citt - prosegue e conclude la nota - per rivendicare lo schiaffo morale e oggettivo subito e il peso spropositato che incombe su tutta la comunit. Bari ha bisogno di regole certe e chiare per tutti con appositi correttivi! necessario che vengano accertate le responsabilit ma soprattutto che venga avviato in maniera decisiva il depuramento dellimmagine della citt, macchiata da gente ingrata e che non deve colpire soprattutto tutti quegli extracomunitari regolari che vivono e si adoperano per il miglioramento della citt.

LEMERGENZA
DOMENICA VIOLENTA IN CITT
LE IMMAGINI Unauto, parcheggiata al quartiere Libert, con evidenti tracce di sangue. In basso, gruppi di extra comunitari in strada dopo la rissa di domenica sera [foto Luca Turi]

IV I BARI CITT

Marted 9 agosto 2011

INIZIATE IERI CONTINUERANNO FINO AL 6 SETTEMBRE

Ritornano le visite guidate gratuite Alla scoperta di Bari sotterranea


Ritorna litinerario Alla scoperta di Bari sotterranea. Liniziativa, che ha la finalit di promuovere ai turisti siti archeologici ancora poco conosciuti ma di grande fascino, prevede un calendario di visite guidate gratuite (cominciate ieri). Il percorso, interamente gratuito, della durata di unora e trenta minuti circa, prende avvio dal Castello Normanno Svevo di Bari alle ore 10, per proseguire nel Succorpo della Cattedrale di San Sabino e concludersi nellarea archeologica di Palazzo Simi, Centro Operativo per larcheologia di Bari. Questo il calendario delle prossime visite ad agosto: gioved 11, mercoled 17, venerd 19, luned 29, marted 30 agosto; a settembre: domenica 4, luned 5, marted 6. Per prenotazioni: tel. 340 9546476.

IL CASTELLO Qui il punto di partenza

Libert, ancora una rissa E la gente non esce pi


Appello alle forze dellordine: un presidio fisso nel quartiere
ANTONINO PALUMBO
l Unaltra serata finita a cazzotti e bottigliate. Un altro colpo alle abitudini di chi, per contrasto, si sente prigioniero della paura, pur abitando nel quartiere Libert. Due sere fa langolo fra via Trevisani e via Abbate Gimma stato il teatro dellennesimo scontro, che ha avuto per protagoniste persone di etnie differenti. Intervenuti con due volanti, gli agenti della Polizia hanno denunciato a piede libero due cittadini nigeriani, rispettivamente di 31 e 26 anni, responsabili del reato di rissa. Erano le 21.30 di domenica sera quando, nei pressi di un ex bar rimasto luogo di ritrovo serale, gli animi si sono surriscaldati in seguito a una discussione, forse anche a causa delleccesso di alcol. Al di l dellebbrezza, pare che le ragioni della zuffa siano da ricercarsi nella lotta fra etnie diverse per la supremazia del territorio. Nulla di nuovo sotto il sole, si potrebbe dire. Schiaffi, pugni, bottigliate e sprangate non fanno pi notizia, n sorprendono pi, da queste parti. Tanto che da tempo si ha un po di timore a uscire dopo le nove di sera. Impresa proibita alle donne e, dalle mamme, ai ragazzini. Le sirene delle volanti, fanno ormai parte sempre pi spesso del sottofondo acustico del dopocena. Secondo le forze dellordine, la rissa di due sere fa avrebbe interessato non pi di cinque soggetti, anche se, secondo alcuni testimoni, sarebbero state oltre una decina le persone coinvolte. E ai rumorosi pi di qualche residente ha indirizzato un Andatevene via! che pi diretto non si pu. A farsi portavoce dei sentimenti meno estremi del quartiere il presidente della VIII Circoscizione (Libert Marconi - San Girolamo - Fesca), Dino Tartarino. Si sta creando una situazione insostenibile - spiega Tartarino - che fra laltro ci ha ispirato a giugno la marcia per la legalit. Ne abbiamo parlato pochi giorni fa con i responsabili del nucleo operativo dei Carabinieri di via Tanzi. C necessit assoluta di potenziare la presenza delle forze dellordine nel quartiere. In che modo? Si ipotizzata la creazione di un presidio mobile dei Carabinieri in piazza Risorgimento - prosegue il presidente della circoscrizione - e di uno costante sia di Polizia, sia di Carabinieri. Anche il viceprefetto vicario Antonia Bellomo ci ha assicurato a fine giugno una presenza pi massiccia. Il rischio pi alto in questa situazione che le colpe di una minoranza circoscritta ricadano sul resto degli extra-comunitari onesti. Insomma, che si abbia paura delluomo nero. Che sia nigeriano, etiope o indiano. cos? Molti di loro si comportano bene, lavorano spiega Tartarino - e hanno un buon rapporto con la cittadinanza. Purtroppo c' gente che viene scelta da alcuni esponenti dei clan e, con la prospettiva di facili guadagni, entra in affari poco puliti. Fra le iniziative in cantiere, c anche una panoramica generale dei contratti di fitto. In un contesto animato da forti tensioni interrazziali, lassociazionismo e la socializzazione possono riscoprirsi determinanti, almeno in prospettiva. Cos, al Libert, la parrocchia del Redentore cerca di essere un punto di riferimento in tal senso. Cerchiamo di favorire l'integrazione in oratorio - spiega don Francesco Preite - almeno fra i ragazzi che frequentano il nostro cortile, che speriamo possano portare il messaggio anche allesterno. Etiopi, ecuadoriani, albanesi. E italiani. Tutti insieme. La difficolt maggiore - prosegue il parroco - legata agli atteggiamenti concreti dellaccoglienza e dellaccettazione della diversit culturale, ma anche al colore della pelle. Quello che possiamo fare noi invitare le persone ad avere un approccio positivo. Quanto allidea di un rafforzamento della presenza delle forze dellordine, serve un presidio non solo repressivo, ma legato a centri formativi, sociali e di accoglienza. Proviamo a far capire il valore della diversit.

IL PROVVEDIMENTO
Gli agenti delle volanti hanno denunciato due cittadini nigeriani

LALLARME

LACCOGLIENZA

Dino Tartarino: Molti si avvicinano ai clan pensando ai soldi facili

Don Francesco Preite Proviamo a far capire il valore della diversit

LIDEA LA PROPOSTA DEL GRUPPO INDIPENDENTE LIBERT SINSERISCE NEL DIBATTITO SUL FUTURO DELLA STRUTTURA

Nellex Manifattura dei tabacchi assessorati e laboratori artigianali


l Un laboratorio di scuola artigianale-professionale, per formare nuovi falegnami, elettrauto, elettricisti, calzolai, carrozzieri, muratori e intonachisti. Mestieri di ieri e di oggi, per togliere disoccupati dalla strada e garantir loro un futuro. una delle ipotesi suggerite da Michele e Luigi Cipriani, del Gruppo Indipendente Libert, per il futuro della ex Manifattura dei tabacchi di Bari. Non solo creativit applicata al mondo del lavoro, per. I responsabili del Gil auspicano unutilit nellex Manifattura del Tabacchi la sede ideale per alcuni assessorati, da collocare lungo il porticato in locali che andranno ristrutturati e adeguati. Una scelta, questa, che secondo Michele e Luigi Cipriani, consentirebbe di abbattere i costi per canoni che oggi il Comune paga a privati. Qualche giorno fa, lassessore comunale Elio Sannicandro, assessore comunale, aveva rivelato che nel futuro prossimo parte del plesso potrebbe essere adibita a uffici pubblici e servizi per gli studenti. Di stretta attualit, ovviamente, anche la richiesta di un presidio delle forze dellordine nella struttura dellex Manifattura. Per i due esponenti del Gruppo Indipendente Libert una priorit, in un quartiere di 80mila abitanti che attualmente ne sprovvisto. Lo stesso appello fatto dal presidente della VIII Circoscrizione, Dino Tartarino, che sottolinea: Prima avevamo il presidio della Polizia in piazza Garibaldi, ora neppure quello. Lo stesso che anche Carlo Paolini, consigliere comunale

LASSESSORE

Sannicandro aveva indicato anche i servizi per gli studenti

e responsabile dellassociazione Arca, ha avanzato a pi riprese. Per il giardino centrale, la soluzione prospettata invece quella di punto socio-aggregativo per i residenti, con un maxi schermo e iniziative culturali allaperto, dalle fiere di antiquariato alle sfilate di moda. Di polo culturale, con tanto di biblioteca e videoteca, aveva parlato anche il consigliere Cipriani. E il presidente della circoscrizione, Tartarino, sera fatto alfiere dellidea di un polo funzionale, da istituire nell'ala che l'Universit sta vendendo, nel quale coinvolgere giovani e anziani. L'Osservatorio metropolitano di bari ha invece fotografato l'ex Mani-

fattura dei Tabacchi come sede ideale per una galleria d'arte contemporanea, sulla scia della nascitura Fabbrica della creativit di Cagliari (atelier di architettura, bar, digital library , spazi per gli artisti e una sala teatro-convegni). Una soluzione che secondo lOsservatorio che gioverebbe all'economia e alla salute sociale del quartiere. Le proposte del Gruppo Indipendente Libert saranno oggetto di una petizione popolare dallinizio di settembre.

EX MANIFATTURA Linterno dellimmobile ristrutturato, che potrebbe ospitare numerose attivit di carattere sociale al servizio del quartiere e non solo [foto Luca Turi]

Marted 9 agosto 2011

BARI CITT I V
arrivato ieri lordine di smantellare il Non si segnala alcun tipo di incidente Summer Break 2011. Grande frustrazione con i campeggiatori. Nonostante un tra i dancer giunti da mezza Europa po di tensione, tutti hanno liberato larea
ULTIMI PREPARATIVI Spenti gli amplificatori, smontato il parco attrezzato un altro gruppo di partecipanti al festival si avvia col suo camper verso altre mete estive
.

STOP ALLE DANZE


I PARTECIPANTI VERSO CASA
TORNANDO A CASA Un gruppo di dancer con auto e caravan esce dalla zona del Summer Break 2011 e si avvia verso casa Tra i ragazzi ovviamente molta delusione
.

Rave, sulla Murgia la musica finita


Mancavano alcune licenze: ordine di chiusura. Tre arresti per minime quantit di droga
ONOFRIO BRUNO
l ALTAMURA. La festa finita. Smantellato il Summer Break 2011, il festival di musica techno e breakbeat organizzato in un piccolo boschetto sulla Murgia, in localit Sgolgore, tra Altamura e Cassano. E peggio non poteva chiudersi: tre partecipanti sono stati arrestati poich trovati in possesso di sostanze stupefacenti. E terminato cos con due giorni di anticipo il party che aveva richiamato pi di un migliaio di persone, provenienti da tutta Italia e mezza Europa, con auto, camper e caravan. Altri si sarebbero aggiunti tra ieri ed oggi. Lingresso era a pagamento (25 euro), una quota valida per quattro giorni. Molto delusi gli organizzatori, cos come i partecipanti che hanno sfogato la loro rabbia sulle pagine del social network Facebook, adirati con gli stessi promotori perch non tutto era in regola. Due provvedimenti sono stati notificati. Il primo, del comandante della polizia municipale di Altamura Michele Maiullari, ed il secondo, del Questore di Bari. Per contestare lassenza di alcuni permessi trattandosi di un pubblico intrattenimento (anche se su area privata, ci vogliono ugualmente le autorizzazioni) e delle irregolarit nella vendita degli alcolici. Insomma, non un rave selvaggio ma un vero e proprio festival, con una organizzazione. E cos, alla spicciolata, i partecipanti hanno lasciato la zona, raggiungibile dalla strada provinciale Vecchia Cassano. La musica stata spenta e le strutture - palchi, bagni chimici, aree per il writing e la visual art e tutto loccorrente - sono state impacchettate e rimesse sui furgoni. Non tutti i partecipanti hanno lasciato Altamura. Alcuni si sono recati in citt per procurarsi da mangiare. O addirittura per fare i turisti. Difficile non riconoscerli per le creste e per labbigliamento molto easy e leggero per il grande caldo. Niente di male n di proibito. Inconsueto, comunque, vedere una ragazza con pantaloncini e reggiseno a Porta Bari! E alla fine i cani antidroga dei Carabinieri hanno dato anche lultima stretta. Nulla di clamoroso, ma tre persone sono state arrestate perch trovate in possesso di droga. Il primo un 38enne di Noci (D.M.). Nella sua auto sono stati trovati 1,5 grammi di ecstasy e 2 grammi di olio di oppio (erano nel porta-oggetti del lato guida). Poco dopo, toccato ad altre due persone, un 24enne di Cerignola (R.V .) e una 27enne di Noci (D.M.), che viaggiavano a bordo di unutilitaria. Nel portabagagli sono state trovate 21 dosi di marijuana per complessivi 45 grammi. Sono finiti in carcere. Si tratta di persone che hanno partecipato al party ma non centrano con lorganizzazione. Anche su questo non il caso di generalizzare: a ballare cerano ragazzi e ragazze che erano sulla Murgia solo per divertirsi o perch grandi appassionati di musica elettronica.

TUTTI A CASA GLI ORGANIZZATORI: CONTRO DI NOI SOLO PREGIUDIZI, IL NOSTRO UN FESTIVAL VERO

Era una bellissima festa peccato averla chiusa cos


FRANCESCA MARSICO
l MURGIA SGOLGORE. La strada bloccata da un mezzo dei carabinieri. Dallaltura, dove si trova il luogo del festival, una carovana continua e ordinata di giovani, a piedi, in camper, in auto, lasciano il luogo del Summer Break 2011. Tutti rifiutano tassativamente ogni contatto con i giornalisti: Andate via, non vogliamo parlare. Fate solo disinformazione. I ragazzi evitano persino di farsi vedere in viso, si coprono con qualsiasi cosa, con le magliette, gli zaini, le tende. A pomeriggio inoltrato il festival si pu definire definitivamente chiuso prima del tempo (la manifestazione si sarebbe conclusa oggi). Non capisco, sono qui solo per divertirmi e ballare - racconta un ragazzo di Taranto - cerano circa mille persone, in maggioranza donne. Io sono qui da sabato sera e oggi i carabinieri ci hanno detto di sgomberare. Altro non posso dire. Parole secche, come lerba arsa dal solleone, che rendono laffaire Summer Break un mistero velato da omert giovanile. Non mancano ragazzi che insultano, lanciano ingiurie e minacce. C una tensione repressa. I carabinieri intervenuti per agevolare lo sgombero non distolgono un attimo lo sguardo dai giornalisti che non possono pi raggiungere la, sembra solo un po turbato per la festa finita anzitempo: Sono qui da sabato, io non ho pagato la quota di 25 euro e non ho ricevuto alcun servizio - sorridendo ammette - ho bisogno di una doccia con urgenza. Da quando sono arrivato non dormo e non mangio. Lorganizzazione ha lasciato molto a desiderare - racconta - mancavano parecchi servizi, ma la location davvero suggestiva. Ma come hai trascorso queste giornate? Risponde con nonchalance: Come puoi reggere? C un solo modo.... E riprende, solo, il suo cammino verso la stazione di Altamura per raggiungere Napoli. Ma, ad una occhiata superficiale, quello del giro di droga sembra essere un aspetto minimale. Subito dopo di lui unaltra auto carica di giovani: Qui ci rompono le scatole perch sono pieni di pregiudizi per via dei nostri capelli, del nostro modo di vestire e degli orecchini - polemizza una delle ragazze - siamo venuti qui solo con lo scopo di divertirci. Questo - ribadisce - non un rave, ma un festival di musica e basta. E - puntualizza - non abbiamo fatto uso di droga. Sospetti e pregiudizi, insomma, per quella che poteva essere, forse, una festa tranquilla e liberatoria che anche i residenti nella zona hanno salutato come un evento in grado di dare un piccolo impulso alleconomia del luogo.

SGOLGORE Una veduta dellarea


neppure il gate, il luogo off limits alla stampa. Due ragazze con i rasta tra i capelli e gli orecchini colorati venute appositamente da Bologna per il festival, dal finestrino della loro Punto metallizzata raccontano: Noi eravamo qui da sabato, ci stavamo divertendo. Era una festa tranquilla, siamo delle habitu di queste feste - sottolineano - Non capiamo tanta ostilit: se la paura era il giro di alcol e droga, allora - incalzano - tutte le feste sono pericolose. Poco pi tardi dopo vari tentativi andati a vuoto un magrissimo ragazzo nero con gilet e cappello alla Michael Jackson senza timori si avvicina e chiede a noi cosa sia successo. Con stupore capiamo che non si accorto di nul-

VI I BARI CITT

Marted 9 agosto 2011

PIANO DEL SUD


E I FONDI PER LA STATALE 172

IL CONSIGLIERE REGIONALE Boccardi (Pdl): stiamo lavorando con la Regione perch venga finanziata e realizzata quella strada Si tratta di unopera strategica nazionale

le altre notizie
IN 2 AZIENDE ALLA ZONA INDUSTRIALE

Rubano rame, presi 6 rom

Statale dei trulli Impegno di tutti per il tratto barese


l Sulla statale dei trulli il caso di mettere da parte le polemiche e lavorare per unopera che, assicurano autorevoli fonti parlamentari, si far. La vicenda, in questi giorni, al centro di un vivace dibattito politico soprattutto allinterno del centrodestra per la mancata assegnazione dal Cipe dei fondi al tratto barese della statale 172 e alla destinazione di 51 milioni al pezzo di Martina Franca. Laltro giorno, il consigliere regionale Boccardi - rispondendo ad alcune osservazioni sul mancato finanziamento del tratto di strada barese (la Casamassima-Putignano) - aveva ribadito che lopera non era tecnicamente finanziabile. Circostanza non condivisa dal ministero delle Infrastrutture secondo cui (arch. Giusepe Mele, coordinatore della struttura tecnica di missione), il tratto era ed immediatamente finanziabile inq uanto ha concluso tutto liter previsto dalla legge. Sullimportanza strategica dellopera, torna ancora una volta il consigliere regionale Pdl Michele Boccardi: Nellallegato infrastrutture alla decisione di Finanza Pubblica, precisa - la SS 172 inserita nel programma delle opere di interesse strategico nazionale da attivare entro il 2013 (tabella 2) e non indicata nessuna priorit e soprattutto non distinta ne per lotti ne per tratti. E aggiunge che l'elenco dei progetti da finanziare con la delibera Cipe stato definito d'intesa con il Ministro Matteoli. Boccardi poi torna sul senso politico dell'intesa raggiunta tra la Regione Puglia e il governo nazionale. Si tratta di un esempio di buona politica che supera ogni rivendicazione particolaristica e contrapposizione politica per il conseguimento dell'interesse comune. Certamente la realizzazione di questo tratto della statale dei Trulli rientra tra le priorit che regione e Governo intendono realizzare. In questo senso - la strategicit dellopera confermata dallinserimento nellintesa Generale Quadro, stipulata lo scorso 16 giugno 2011, tra il Governo e la Regione Puglia dove la tratta Putignano-Casamassima inserita tra le opere di valenza strategica

A MET Un tratto della statale dei trulli in attesa della destinazione di nuovi fondi

n Sono stati sorpresi mentre si adoperavano nello sradicare cavi in rame dallimpianto elettrico di uno stabilimento dismesso e per questo sono finiti in carcere. Dovranno difendersi dallaccusa di furto Romulus Lacatus, 41enne, Gruia Iliuta, 27enne, e Nocolae Neculaie, 36enne, tutti noti alle forze dellordine e domiciliati al campo nomadi di via San Giorgio Martire, arrestati sabato sera nel quartiere San Paolo dai Carabinieri della omonima compagnia. I militari, dopo una telefonata al 112, si sono recati in viale De Blasio, dove hanno trovato ad attenderli una guardia giurata che aveva sorpreso i tre nello stabilimento. Allesterno, una Peugeot 106 carica di matasse. La refurtiva pesa 150 kg. In un altro episodio analogo, sempre alla zona industriale, le Volanti della Polizia hanno arrestato altri 3 rom: due donne, Viorica Visan, di 45 anni, e Simina Ton, di 20, e un uomo, Dragomir Coardos, di 44, responsabili di furto. I tre stavano rubando rame nella ex Manifattura. La 20enne, incinta, ai domiciliari. UN GEORGIANO 23ENNE

regionale interagente con infrastrutture strategiche di rilevanza nazionale". Insomma, tutti daccordo che la strada di vitale importanza per la sicurezza di chi quel tratto tra Casamassima e Putignano (ma anche Alberobello e Locorotondo) lo percorre ogni giorni. Su questo fronte precisa Boccardi - ci attendiamo risposte gi dal prossimo mese quando si ritorner a parlare di allocazione dei fondi nazionali e regionali per le infrastrutture. In queste ore ci si sta interorgando sulla spensidiblit dei soldi visto che i finanziamenti dovranno fare i conti con i vincoli del patto di stabilit di ciascuna regione e che sar necessario individuare delle forme alternative allallentamento dei legacci delle

norme di contabilit pubblica. Mi sono personalmente impegnato a far si che da parte della Regione si assumesse come prioritario il completamento dell'iter burocratico che precede l'appaltabilit dell'opera. A tal fine Boccardi ricorda il suo interessamento presso la Regione lo scorso mese di maggio quando da un approfondimento condotto presso gli uffici regionali mi accorsi che il parere della Regione sulla localizzazione urbanistica dellopera non era stato ancoranotificatoa Roma. Da quel momento stiamo lavorando con gli assessori regionali competenti per far si che anche questo tratto della 172 venga, al pi presto, finanziato e concretamente realizzato.

Ruba in appartamento: preso


n Alle ore 23,30 di sabato, al quartiere Poggiofranco, in via Papa Benedetto XIII, le Volanti hanno tratto in arresto un georgiano, Zurabi Djokhazde, di 23 anni, responsabile di furto in casa e resistenza. A CARBONARA, UNA 62ENNE

Trova il ladro in casa

n Domenica mattina, a Carbonara, in via Marsala, una donna di 62 anni si trovata in casa un ladro, che lha scaraventata a terra ed fuggito.

LA CARICA DEI 100


LA MATURIT DEI PI BRAVI
GAETANO VINO
Itis Alessandro Volta - Bitonto
1. Continuer con luniversit a Bologna con Ingegneria Energetica 2. Idi di Marzo di Manfredi 3. Grazie a chi ha creduto pi di me in questo risultato =) un abbraccio a Rossella e a tutte le persone cui voglio bene =) 4. Scoprire una fonte alternativa valida al nucleare e imparare a suonare dieci strumenti differenti 5. Direi che di tutta la provincia di Bari, cos come in Puglia, non ci sia niente da trascurare.

Medicina ed Ingegneria le facolt pi ambite, nelle specializzazioni pi varie. Polignano ed Alberobello mete preferite FRANCESCO LATROFA

L. scient. Sante Simone - Conversano


1. Dal momento che mi piace molto lavorare con i computer, ho intenzione di iscrivermi alla facolt di Informatica 2. Lultimo libro che ho letto stato Il fu Mattia Pascal di Pirandello 3. Rag, tutti in pizzeria: stasera offro io! 4. Essendo un grande appassionato di videogame ma anche un grande appassionato di fumetti (infatti mi cimento spesso nel disegnare manga giapponesi), il mio sogno nel cassetto quello di poter conciliare i due interessi lavorando come artist 2D presso una casa produttrice di videogiochi 5. Consiglierei di visitare il mio paese Noicttaro particolarmente in occasione della Settimana Santa

CORRADO VIZZARRI

Liceo scientifico E. Fermi - Bari


1. Mi piacerebbe superare il test di ammissione al Corso di Laurea in Ingegneria - Edile Architettura 2. 1984 di George Orwell 3. Non arrenderti mai, perch quando pensi che sia tutto finito, il momento in cui tutto ha inizio. Punta in alto 4. Progettare strutture funzionali ed innovative per il bene pubblico 5: La Basilica di San Nicola di Bari e Polignano a Mare

GIUSEPPE TARTARO

Liceo scientifico E. Fermi


1. Vorrei intraprendere gli studi in ambito scientifico, da decidere se in ambito chimico o ingegneristico. Nel frattempo troverei volentieri un lavoro di sostentamento 2. Se una notte di inverno un viaggiatore, Italo Calvino 3. Grazie per aver creduto in me fino alla fine. Devo il mio risultato anche a te che mi sei stata cos vicina... grazie! 4. Un giorno mi piacerebbe ottenere importanti risultati che riguardino sia la mia vita che quella degli altri, comprese le persone a me pi vicine 5. Vi consiglio vivamente di visitare i trulli di Alberobello

ROBERTO SANTORUVO - CON LODE


Liceo scientifico Galileo Galilei - Bitonto
1. Vorrei proseguire gli studi iscrivendomi alla Facolt di Matematica 2. I custodi del messaggio di Giancarlo Gianazza e Franco Freguglia 3. Ho fatto boom! 4. Il mio primo obiettivo in questo momento essere ammesso alla Scuola Normale di Pisa 5. I trulli di Alberobello

Marted 9 agosto 2011

CITT APERTE
UN PROGRAMMA DI INIZIATIVE

BARI CITT I VII


CROCIERA CON VISTA SU BARI Gita sotto costa a bordo di una motonave, con tanto di guida turistica che illustrer le bellezze storiche e architettoniche del capoluogo ARRIVANO I CAMPEONES Le attivit concentrate nel periodo compreso tra Italia-Spagna e il triangolare con Milan, Inter e Juventus allo stadio

Flamenco e gite sul mare per un Ferragosto diverso


Concerti, deejay, cabaret, danze e il grande calcio al San Nicola
NINNI PERCHIAZZI
l Calcio di qualit e nel bel mezzo tanti eventi per divertirsi e non sentirsi soli nellafa di Ferragosto. Cos tra le evoluzioni pallonare offerte dal match amichevole Italia-Spagna (domani) e dal triangolare tra Milan, Inter e Juve (il 18), sar possibile assistere a concerti, dj set, balli di gruppo e spettacoli teatrali e di cabaret in piazza a Bari Vecchia e a lungomare, ma anche ammirare la citt dal mare grazie alliniziativa Citt Aperte dal mare. La manifestazione organizzata dallAzienda provinciale per il turismo e dal Comune di Bari prevede una gita sotto costa a bordo di una motonave, con tanto di guida turistica che illustrer le bellezze storiche e architettoniche del capoluogo da un angolo visuale decisamente nuovo e affascinante. Al momento sono programmate otto escursioni lungo il litorale, a partire da gioved: la partecipazione assolutamente gratuita. Ottanta i posti disponibili per ciascuna gita (a bordo anche possibile mangiare). Le prenotazioni si possono effettuare via telefono al numero 080.5928111 (oltre allUrp del Comune) oppure via internet sui siti del Comune di Bari e dellApt. Tutti i dettagli dellevento, che per la prima volta si svolge a Bari, sono stati illustrati a bordo della stessa motonave dallassessore al Marketing territoriale, Gianluca Paparesta e dal commissario dellApt, Franco Chiarello. Abbiamo accolto la proposta dellApt perch la citt vista dal mare unoccasione da non farsi sfuggire sia per sotto laspetto turistico sia per gli stessi cittadini baresi, ha detto Paparesta che, nelladerire alliniziativa dellApt, ha rivelato di aver chiesto di concentrare le attivit collaterali di intrattenimento nel periodo compreso tra Italia-Spagna e il triangolare con Milan, Inter e Juventus. Cos intendiamo offrire unopportunit in pi di svago e divertimento anche a chi decide di restare in

NUOVA VISIONE Bari vista dal mare dalla motonave una nuova possibilit per ammirare le bellezze storiche e architettoniche cittadine, grazie allinziativa presentata dal commissario Apt, Franco Chiarello e dallassessore comunale Gianluca Paparesta [foto Turi]

citt nel periodo di Ferragosto, concentrando pi eventi tra Italia-Spagna e il trofeo Tim, ha detto. Con la citt vista a bordo della motobarca diamo la possibilit di mostrare Bari sotto un differente aspetto, peraltro nellambito di un progetto che mira a recuperare il rapporto dello stesso capoluogo col mare, ha detto Chiarello, per poi insistere sulla molteplice valenza delliniziativa, anche grazie al naturale ampliamento delliniziale progetto Citt aperte. Il progetto riguarda anche altre realt della costa barese (sono coinvolte Molfetta, Trani, Polignano e Monopoli, ndr), ma soprattutto consente di guardare e visitare i monumenti, le opere darte e le citt stesse

in un modo differente, in linea con lo spirito iniziale del progetto Citt aperte. Per il match con la nazionale iberica, campione del Mondo e dEuropa in carica (previsto larrivo di un migliaio di tifosi) gi stasera sul lungomare (dalle 21) nei pressi del Fortino si esibiranno i ballerini di flamenco, Capricho Espaol, mentre a cavallo dei due eventi calcistici girer per le vie cittadine una street band composta da ben 40 elementi. E ancora, in piazza del Ferrarese e sul lungomare Imperatore Augusto, concerti jazz, spettacoli di cabaret e la degustazione dei migliori vini rosati di Puglia. Ventimila mappe di Bari con annesso programma degli eventi sono in distribuzione in citt.

LA CERIMONIA A 20 ANNI DALLO SBARCO DEGLI ALBANESI

Vlora, il ricordo nel nome di Dalfino


l A 20 anni dal grande esodo della Vlora, con linvasione di Bari da parte dei 15mila albanesi, si staglia ancora pi forte e autorevole la figura del sindaco Enrico Dalfino, emblema dellaccoglienza e della solidariet, ma anche del grande spirito di servizio con cui gest quellemergenza umanitaria senza precedenti per la storia italiana, pur criticato (con scuse postume) dallallora presidente della Repubblica, Cossiga. Ieri, a Palazzo di Citt, si tenuta la cerimonia conclusiva del programma realizzato in occasione del ventesimo anniversario dellevento epocale, alla presenza di alcuni dei protagonisti dellepoca e dei familiari di Dalfino, al quale stata dedicata lintera giornata. Oggi ci avete ridato il sorriso ha detto Giuseppe Dalfino -, se Enrico Dalfino stato consegnato alla storia, in realt a noi familiari stato sottratto. Questesperienza ha cambiato mio padre, diventato una persona diversa, credo che persino la sua malattia sia venuta da l. Abbiamo rinchiuso per molto tempo in un angolo questi sentimenti, vivendo i fatti successivi con distacco. Oggi, dopo ventanni, abbiamo anche noi, famiglia Dalfino, fatto un percorso che ci ha riconsegnato il padre, il marito, il nonno, ma soprattutto ci ha riconsegnato il sorriso. In chiusura stato scoperto il ritratto dello statista barese, che verr collocato in sala giunta. Conclusioni affidate al sindaco di Bari, Michele Emiliano. Lo spirito di dare una mano dei baresi fu interpretato dal sindaco Dalfino - ha detto -, che era a contatto con quel sentimento popolare, positivo e politicamente intelligente, avendo grandi qualit umane e politiche. La sua scelta non era emotiva, ma tattica e strategica: aveva necessit di stabilire subito un legame con queste ventimila persone. Il pensiero del sindaco andato anche a polizia municipale e Croce rossa, che quell8 agosto del 91 hanno lavorato senza sosta. Commuovente la foto che ritrae una agente, ancora col casco, che porta al sicuro una bimba. Chiusura ancora per Enrico Dalfino e per i nipotini presenti in sala consiliare. Per Dalfino laccoglienza era un comandamento costituzionale, avendo di fatto inserito questo principio nello statuto comunale. Lui sapeva che chiudere le persone in un ghetto, anche a livello urbanistico, significava determinare disprezzo, iso-

RITRATTO La famiglia Dalfino e il sindaco Michele Emiliano scoprono il quadro dellindimenticato sindaco Enrico. A destra il direttore della Gazzetta, Carlo Bollino, mentre modera il dibattito. (Foto Luca Turi)
lamento, ricadute sociali negative. Per salvare il nostro Paese, Enrico Dalfino ci avrebbe detto di aprirlo e di trasformare lItalia in quel luogo nel quale accogliamo secondo quelle che sono le nostre possibilit. Ci avrebbe detto anche che Bari in questa strategia di rilancio dellItalia pu e deve avere un ruolo di citt aperta, nella quale il dialogo tra le religioni, la pluralit delle culture che noi esprimiamo e la nostra capacit di stabilire legami sono centrali. Durante levento, al quale ha partecipato anche il direttore della Gazzetta, Carlo Bollino, sono state proiettate le testimonianze dei cittadini raccolte sulla pagina di Facebook dedicata alla Vlora, aperta dal Comune nei giorni scorsi.

VIII I SPECIALE BITETTO

Marted 9 agosto 2011

CON IL NASO ALLINS


E LAIUTO DI SUPERBINOCOLI

Un calendario di manifestazioni estive Sar unoccasione per apprezzare la ricche di cultura, musica caratteristica oliva e lolio pregiato e per e degustazione di prodotti tipici conoscere altre tipiche specialit culinarie

La Feste delle stelle anima la notte di Bitetto


Domani sera sar allestito un vero e proprio osservatorio astronomico con telescopi e binocoli
l Al via la notte di San Lorenzo. Occhio al cielo, dunque, in queste notti e affidiamo alle stelle cadenti i nostri desideri. Per tradizione, infatti, chi osserva una stella cadente solito incrociare le dita ed esprimere un desiderio con la speranza che questo si avveri. La scienza, tuttavia, non garantisce la realizzazione del desiderio, ma limportante crederci. Per questo motivo molti in queste notti si ritagliano uno spazio per andare a caccia di stelle. Occorre per armarsi di molta pazienza. Il cielo, infatti, non segue la logica del tutto e subito, ma ci invita allesercizio della pazienza, una virt che purtroppo abbiamo smarrito da tempo. Domani, dunque, si terr la festa delle stelle. Evento organizzato dallamministrazione Comunale di Bitetto in collaborazione con la Societ Astronomica Italiana. In piazza Aldo Moro (ore 22.30) sar allestito un osservatorio astronomico costituito da telescopi e superbinocoli per le osservazioni assistite da divulgatori scientifici e, una breve presentazione tecnologica, anche con proiezione di diapositive. Ebbene, un calendario di manifestazioni estive ricche di cultura, musica e degustazione di prodotti tipici. Il filo conduttore dellestate bitettese quello della valorizzazione del territorio e dei suoi prodotti tipici creando la giusta sinergia di tre elementi: le attivit agricole e artigianali, il patrimonio architettonico e artistico e lattivit istituzionale del Comune relativa alla cultura, al turismo, alle e al marketing territoriale. Dobbiamo creare una rete istituzionale - spiega il sindaco Stefano Occhiogrosso - e mettere in rete con altri comuni progetti e iniziative per fare sistema e, quindi, promuovere unattivit di marketing territoriale che valorizzi tutto il territorio della conca barese e i relativi prodotti tipici del distretto agroalimentare. Occorre creare un circolo virtuoso di promozione dello sviluppo locale allinterno del quale il turista possa vivere unatmosfera ricca di cultura e spettacoli gustando prodotti agricoli locali e artigianali di qualit. Il nostro obiettivo rilanciare leconomia locale promuovendo i giovani talenti, i progetti di coesione sociale e imprenditoriale e, infine, rafforzare il dialogo con la comunit politica regionale, nazionale ed europea al fine di attingere ad ogni forma di contributo che rilancia i piccoli centri della Puglia. Il 14 settembre ci sar la Live Cover dei Nomadi. Evento promosso da Domenico Gargano, assessore alle politiche sociali. Tommaso Forte

IL PRIMO CITTADINO Sopra, il sindaco Stefano Occhiogrosso, grande animatore del programma estivo, sempre in prima fila nelle iniziative cittadine

UNA SPECIALIT DEL LUOGO In arrivo la Sagra delle olive termite


Anche questanno si rinnova lappuntamento della sagra delloliva da mensa Termite di Bitetto che, si svolger il 17 e 18 settembre nella centrale piazza Aldo Moro. Levento organizzato dal Comune di Bitetto e coinvolge gli operatori agricoli locali. Sar unoccasione non solo per appezzare una produzione di spicco della nostra oliva e del nostro pregiato olio, ma anche per conoscere altre tipiche specialit culinarie della zona in un itinerario di sapori e profumi fragranti frutto di una sana natura. Per la coltivazione delle olive dolci la zona costituisce, infatti, un ambiente pedo-morfologico ideale per questo tipo di coltura che nellagro di Bitetto stata praticata fin dai tempi antichissimi favorendo nel corso dei secoli esperienze e professionalit. Loliva dolce da mensa Termite di Bitetto un prodotto tipico delle olivicoltura per frutti da mensa, da tempo, riconosciuta per le sue particolari caratteristiche organolettiche quali il sapore, la fragranza, la sua polpa consistente, la forma tondeggiante, il colore preminentemente verde. La raccolta deve avvenire direttamente dalla pianta e deve essere compiuta a mano. Il periodo di raccolta deve essere compreso tra il 20 di agosto e il 30 di dicembre. Le sagre costituiscono il volano per la promozione dei prodotti tipici locali spiega il sindaco Stefano Occhiogrosso - e per questo vogliamo creare tutte le condizioni per ridurre i passaggi tra i produttori e i consumatori. Bisogna, dunque, portare avanti un piano integrato di filiera corta che tramite la vendita diretta gratifichi i produttori e garantisca i consumatori. Siamo determinati nel dare il giusto sostegno ai nostri produttori che indirettamente svolgono unimportante attivit di tutela e salvaguardia dellambiente e, contemporaneamente, vogliamo orientare i consumatori verso i cibi di razza. (t.f.)

Marted 9 agosto 2011

BARI PROVINCIA I IX

GRUMO DON MICHELE DELLE FOGLIE DIFENDE LOPERATO DEL FRATELLO SILVESTRO, TITOLARE DELLA TERSAN. SEL CONTRATTACCA

Astronave dei rifiuti, guerra fra il parroco e i vendoliani


TOMMASO FORTE
l GRUMO. Astronave dei rifiuti: polemica tra il consigliere comunale di Sel, Vito Errico, e il parroco della citt, don Michele Delle Foglie, fratello di Silvestro, amministratore della Tersan Puglia. Pomo della discordia tra il sacerdote e il politico? Lastronave dei rifiuti. Limpianto quello confiscato alla famiglia Delle Foglie, che sorge a Grumo, a ridosso del Parco nazionale dellAlta Murgia, su un terreno coperto da macchia e boscaglia e in zona sottoposta a protezione speciale. Il rustico dellimpianto sotto sequestro dal 28 ottobre 2004: ritenuto tra i pi grandi dEuropa, in grado di lavorare 800 tonnellate di rifiuti al giorno. Insomma, don Michele prima media con la politica, accusa Errico di ostruzionismo, poi difende dalle presunte calunnie politiche il fratello Silvestro. Ebbene, non una difesa civile, a quanto pare, ma spirituale e morale. Le accuse? Pi volte il compianto sindaco Mim Rutigliano e il suo vice, Vito Errico - si legge in una denuncia pubblica di don Delle Foglie inviata al sindaco di Grumo, Michele DAtri - mi sollecitavano acch promuovessi un incontro con mio fratello. Non difficile immaginare quale fosse largomento. Proprio, guarda caso, si parlava dellastronave, della sua importanza e dei benefici che la realizzazione dellopera avrebbe portato a Grumo - annota il sacerdote -. Ma penso che non mancasse un qualche interesse personale alla cosa, vista tanta passione nel volere limpianto. Il prelato conclude: Come uomo e come consacrato, rimango non disposto a permettere che si calpesti la dignit delluomo e del ministro di Dio, e ancor pi dei fedeli e della Chiesa. Perci il conto con gli istigatori rimane aperto. Parole dure, indubbiamente. Appare chiaro limpegno di don Michele di difendere la sua famiglia da strumentalizzazioni. Pronta la replica del coordinamento cittadino di Sinistra Ecologia e Libert: Mettendo in moto la macchina del fango, si tenta di minare la credibilit ed il radicamento nel territorio della nostra forza politica. Una valanga di menzogne, rovesciate sul bersaglio di turno al solo scopo di delegittimarne lazione politica, non altro che la rappresentazione reale di una personalit turbata. Ma occorre dichiarare che questa missiva tende a gettare fango sulla persona di Vito Errico e sul partito di Sel, che stato protagonista nella vicenda dellannullamento della delibera dellAto Ba 4, con la quale si voleva artatamente insediare un impianto di trasformazione di rifiuti nel Parco.

GRUMO Limpianto di compostaggio, sotto sequestro dal 2004

ALTAMURA IL COMUNE HA ADERITO PER IL QUINTO ANNO A CITTAPERTE, IL PROGETTO CHE OTTIMIZZA LOFFERTA TURISTICA

La citt tutta aperta per ferie dallUomo preistorico ai musei


l ALTAMURA. Lestate turistica porta novit, con il Servizio guide della Cattedrale e con nuove strutture ricettive (bed & breakfast). E porta conferme perch per il quinto anno consecutivo Altamura fa parte del circuito Cittperte 2011 (da leggersi nella doppia declinazione Citt Aperte e Citt per te), per iniziativa del Comune, della Regione e dellAzienda di promozione turistica di Bari. Cittperte 2011 mira ad aprire al turista - e anche ai cittadini - i siti di interesse culturale, artistico, archeologico e paesaggistico in orari insoliti, con percorsi guidati alla riscoperta delle bellezze del territorio. Nel circuito altamurano rientrano il Centro visite dellUomo di Altamura, la Cattedrale e le chiese del centro storico, il Museo nazionale archeologico, lArchivio Biblioteca Museo civico, il Museo etnografico dellAlta Murgia, il Museo dellarte tipografica e il Museo dei cimeli di SantAnnibale Maria di Francia e Tomba di Melania Calvat. Possibili visite guidate al Pulo e alla Grotta della Capra. Cittperte mette a sistema tutti i beni fruibili, sottolineano il sin-

ALTAMURA LUomo preistorico, scoperto nel 1993

daco Mario Stacca e lassessore Giovanni Saponaro. Allappello, infatti, manca solo la Cava delle orme dei dinosauri. una grave assenza. Ecco i numeri utili. Per le visite guidate alla Cattedrale, al Palazzo vescovile o alle chiese del centro storico scalpitano i ragazzi del Corso di tutor dei beni ecclesiastici e diocesani, che hanno dato vita a un Servizio guide turistiche (349/6307710 oppure 348/8540712). Orario continuato nella chiesa federiciana fino alle 22. Altra tappa, fuori citt, Lamalunga, il luogo dove stato scoperto lUomo di Altamura. Le visite guidate sono a cura del Cars (339/6144164). E volendo si pu chiedere di fare visite guidate anche al Pulo. C quindi la rete dei musei. Etnografico, Tipografico, Archeologico statale in via Santeramo (080/3146409), il Museo dei cimeli di SantAnnibale Maria di Francia (080/3115485) e lArchivio Biblioteca Museo civico (080/3111708) dove esposta la permanente di pittura di Raffaele e Tina Laudati. [red.cro.]

SANTERAMO LE ATTIVIT PER I MINORI IN DIFFICOLT

CASSANO

Estate Azzurra ricetta anti-disagio


verso i minori in difficolt. Magicamente Estate Azzurl SANTERAMO. Proseguono ra 2011 punta a prevenire il le attivit di Estate Azzurra disagio e la marginalit minocon il progetto Magicamente rile, grazie all'idea di gruppo a Estate Azzurra 2011, partite lo livello sia ludico sia artistico, scorso primo agosto, organiz- nel nome dellintegrazione fra zate da Linea Azzurra la culture. Tra gli obiettivi: proonlus da 22 anni centro di ascol- muovere valori come l'amicito e d'intervento contro la vio- zia, la solidariet, l'aiuto reciproco e la conlenza sui midivisione, atnori. traverso i gioGiochi di chi di squamovimento, dra, e svilupcio calcio, pare la creatipallavolo e bavit tramite i sket, alternati laboratori ara giochi di tistici. L'iniquiete e a laziativa, patroboratori articinata da Nastici, come rituzzi spa, camo e decodel tutto grarazione (su jeans e ma- Ricetta contro il disagio minorile tuita e si svolge negli ampi gliette) e laboratorio di canto corale: sono cortili dell'Oratorio salesiano. queste le attivit che stanno in- A seguire i ragazzi, 5 educatori teressando, a giorni alterni, dal- professionali, affiancati da 3 tile ore 9,30 alle 12,45 ragazzi ita- rocinanti dell'Universit di Baliani e stranieri, da 6 a 14 anni. ri e da 18 volontari. Per il 21esiIn questo periodo estivo, per mo anno consecutivo, grazie anmotivi economici o familiari, che alla Natuzzi che ha sosono molti i ragazzi che non pos- stenuto l'iniziativa - spiega Ansono permettersi il lusso di va- tonietta Fiorentino, presidente canze al mare o in montagna. di Linea Azzurra -, abbiamo per questo motivo che Linea voluto impegnare in attivit i Azzurra, in collaborazione con ragazzi rimasti in citt, che dialtre associazioni, rimasta in ventano sempre pi numerosi, citt a fianco dei ragazzi, con- per evitare il rischio che venfermando il suo impegno di gano emarginati e che trascorascolto, sostegno e accoglienza rano ore inutili in strada.

Convento, Sos per il restauro della facciata


l CASSANO. Tutti con il naso all'ins stasera, vigilia della notte di San Lorenzo, per esprimere desideri nella splendida cornice del Convento agostinano, e soprattutto per raccogliere fondi per il restauro della facciata principale del monumento religioso, dedicato alla patrona di Cassano, Santa Maria degli Angeli. La facciata, cara a generazioni di fedeli e a molte coppie che continuano a scegliere il convento per celebrare il loro matrimonio, necessita di urgente restauro, per una spesa complessiva di 150mila euro. A organizzare l'iniziativa Af-facciata sotto le stelle i due padri del Convento, cio il rettore, padre Mario Sannino, e padre Angelo, in collaborazione con la Pro Loco La Murgianella. L'iniziativa si aggiunge allaltra, precedente, di raccolta dei simbolici mattoncini da 100 euro. Per la speciale serata il Santuario sar aperto ai visitatori. Saranno possibili visite guidate anche al suggestivo faro votivo, recentemente restaurato. Si comincia alle 20,30, con l'animazione dei Malavoglia, gruppo di giovanissimi acrobati cassanesi, che si esibiranno accompagnati dalle note della musicista Roberta Petruzzellis. [francesca marsico]

ANNA LARATO

X I BARI PROVINCIA
MOLA DI BARI OPERAZIONE DEI MILITARI DELLA TENENZA. IN QUESTO PERIODO SONO STATI INTENSIFICATI I CONTROLLI

Marted 9 agosto 2011

Il mercato della contraffazione nel mirino della Guardia di finanza


Sequestrati migliaia di capi esposti sulle bancarelle della movida
ANTONIO GALIZIA
l MOLA. Un duro colpo al mercato della contraffazione e del commercio illegale di capi di abbigliamento stato inferto dai militari della tenenza cittadina della Guardia di finanza. Gli uomini del comandante luogotenente Domenico Cavaliere hanno sequestrato qualche migliaio di capi, firmati Hogan, Moncler, Armani, nonch bandane e gadget di varia natura e forma esposti sulle bancarelle di alcuni cittadini extracomunitari che, alla visita dei militari, si sono dati alla fuga abbandonando merci e banconi. Alle fiamme gialle, apparso subito chiaro che la vendita in un contesto simile poteva ragionevolmente ingannare molte persone che in queste sere affollano il lungomare e il centro storico, animato da feste e sagre, circa la liceit del commercio in atto. La Guardia di Finanza, in servizio per il controllo economico-finanziario del territorio, non ha potuto non notare la presenza di cos tante persone che si sbrigavano alacremente a distendere la mercanzia in questo mercato del falso improvvisato da alcuni uomini di colore, che hanno coperto diverse centinaia di chilometri per improntare la loro attivit commerciale tanto illecita quanto, con tutta evidenza, remunerativa. Complessivamente sono stati sottoposti a sequestro circa un migliaio di prodotti recanti marchi falsi e le persone controllate sono ricercate e indagate per i reati di vendita di merci con marchi contraffati e ricettazione. In queste serate estive i controlli delle fiamme gialle si sono intensificati. Gli eventi culturali, gli spettacoli e le sagre ospitate sui luoghi della movida attirano ovviamente migliaia di persone che accorrono per assistere alle performance di alto livello di artisti di grande seguito ma, purtroppo, costituiscono anche unenorme cassa di risonanza per lallestimento di mercati illegali per la commercializzazione di merci fasulle. Che hanno il duplice fine di creare un effetto discorsivo della concorrenza sul mercato legale, deprimendo la sana imprenditoria, e costituire collettore per la raccolta di denaro che va ad arricchire le casse della criminalit.

IL SEQUESTRO Alcuni degli articoli sequestrati

CONVERSANO OPERAZIONE DEGLI AGENTI DELLA POLIZIA MUNICIPALE IN CONTRADA SAN PIETRO, NEI PRESSI DI TRIGGIANELLO

In azione i killer dellambiente


Aveva trasformato un letto alluvionale in una grande discarica a cielo aperto: una denuncia
l CONVERSANO. Nuovi killer dellambiente sono caduti nella rete della polizia municipale. Hanno modificato un letto alluvionale trasformandolo in una megadiscarica, con i rifiuti utilizzati per livellare ben 4 ettari di terreno da utilizzare in tendone di uva da tavola. Per questo il proprietario, un imprenditore agricolo di Rutigliano, stato denunciato allautorit giudiziaria e il terreno stato sottoposto a sequestro. E accaduto in contrada San Pietro, tra la strada statale delle Murge Orientali che conduce a Castellana e la frazione Triggianello. Gli agenti della polizia municipale, agli ordini del comandante maggiore Giovanni Di Capua e del vice, tenente Enzo Teofilo, nellambito della intensificazione delle attivit di controllo sul territorio, hanno messo a segno con successo una nuova operazione nella lotta alle violazioni ambientali. Gli agenti hanno sottoposto a sequestro suoli per una superficie di circa 4 ettari, sui quali sono stati estirpati, sebbene con autorizzazione regionale, oltre 450 alberi di ulivi oltre un numero indefinito di mandorli, ciliegie ed altri frutti e su cui era in corso anche la colmata di una depressione naturale. Questo intervento, in particolare, risultato privo di autorizzazione. Sul terreno sono state sversate diverse camionate di materiale di risulta e di provenienza ignota, compresi anche rifiuti speciali smaltiti evidentemente per cambiare landamento del terreno e consentire limpianto di un tendone di uva da tavola. I terreni, su una area di complessivi otto ettari in contrada San Pietro, sono attraversati dal letto alluvionale che conduce al lago di Triggianello. La sua trasformazione, quindi, potrebbe provocare ingenti danni allambiente. Il proprietario stato cos deferito allautorit giudiziaria per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale, oltre alle specifiche violazioni in materia di illecito smaltimento di rifiuti pericolosi e alla mancata autorizzazione urbanistica prevista per la trasformazione del suolo. Questo il terzo sito sequestrato negli ultimi due mesi: i tre precedenti sono stati scoperti grazie al satellite in contrada Cicerale (una discarica abusiva di rifiuti speciali e pericolosi, compresi pneumatici, pvc, inerti edili e terre da scavo), in contrada Monterrone (direzione Rutigliano) e tra Monte San Michele e Cozze (in territorio di Mola). Grazie agli accertamenti e alle investigazioni del Nucleo ambiente della polizia municipale, si sta ponendo un argine alluso sconsiderato che tanta gente senza scrupoli sta facendo del territorio di Conversano.[antonio galizia]

IL SEQUESTRO

I vigili urbani hanno apposto i sigilli a circa quattro ettari di terreno Estirpati ulivi e mandorli

AMBIENTE Nella discarica abusiva cerano rifiuti di ogni genere

MONOPOLI ANCHE A MOLA ARRESTATO UN UOMO CHE AVEVA UNA PIANTA SUL TERRAZZO

CONVERSANO GIANVITO FANIZZI RICOVERATO NELLOSPEDALE DI PUTIGNANO

Coltivava la marijuana Perde il controllo dellauto sul balcone di casa: arrestato un 31enne ferito gravemente
EUSTACHIO CAZZORLA
l MONOPOLI. Marijuana fai da te. A Monopoli sul balcone, a Mola sul terrazzo di casa. L'intervento in tutti e due i casi stato dei Carabinieri della Compagnia di Monopoli diretta dal capitano Roberto Di Costanzo. Due gli arresti La canapa sul balcone quella che stava coltivando un 29enne, monopolitano, Fedele Sabatelli che aveva 3 piante di marijuana sul balcone di casa in contrada l'Assunta a pochi metri dalla Statale 16, e per questo finito in manette. L'accusa di produzione illecita di sostanze stupefacenti. L'operazione stata condotta dai militari del Nor, Nucleo operativo e radiomobile. Durante la perquisizione dell'abitazione del giovane, in due vasi riposti sul balcone, al primo piano dell'immobile, i militari hanno rinvenuto 3 piante di marijuana ben curate, dell'altezza variabile tra i 45 e i 90 centimetri, sistemate in una bella aiuoletta di legno con tanto di steccato per rampicanti. In casa, invece, in un cassetto del mobile del soggiorno, stata rinvenuta una bustina trasparente contenente circa 500 semi di canapa indiana e un altro simile involucro con 3 frammenti di hashish (un grammo di droga). Tratto in arresto, il giovane stato poi associato al carcere di Bari, su disposizione della locale Procura della Repubblica. A Mola, invece, la marijuana la coltivava un l CONVERSANO. Un giovane imprenditore di Conversano, Gianvito Fanizzi di 31 anni, stato ricoverato in serie condizioni al Santa Maria degli Angeli di Putignano a seguito di un incidente avvenuto poco dopo mezzogiorno di ieri sulla strada provinciale Conversano-Putignano. Forse a causa dellalta velocit, il conducente, che si stava recando al lavoro, mentre percorreva la provinciale in direzione Conversano, a poche centinaia di metri da Marchione ha perso il controllo della Smart. Il veicolo si ribaltato pi volte e il giovane rimasto schiacciato nelle lamiere. Tempestivo lintervento dei vigili del fuoco di Putignano, del 118 e della Polizia municipale di Conversano. Trasferito in ospedale per i traumi riportati alle gambe, stato ricoverato in ortopedia. I chirurghi si sono riservata la prognosi. [an.gal.]

DROGA Le piante di marijuana sequestrate


42enne incensurato, M.F., arrestato dai Carabinieri della locale Tenenza, sempre con l'accusa di produzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari hanno rinvenuto in un vaso in plastica coperto da un telo, sul terrazzo di un appartamento di via Tripoli, una pianta di marijuana ben curata, dell'altezza di circa 130 centimetri. Tratto in arresto, l'uomo stato poi associato al carcere di Bari, su disposizione impartita dalla locale Procura della Repubblica. La pianta, invece, stata estirpata e posta sotto sequestro.

LINCIDENTE I vigili del fuoco al lavoro sulla provinciale che da Conversano conduce a Putignano: nellincidente rimasto ferito un 31enne [foto 2C]
.

Marted 9 agosto 2011

BARI PROVINCIA I XI

ACQUAVIVA CRESCE LA PREOCCUPAZIONE FRA I CITTADINI CHE CHIEDONO UNA PRESENZA PI ATTENTA DELLE FORZE DELLORDINE

Movida a suon di risse, allarme fra i giovani e i gestori dei locali


Due episodi nel giro di poche ore nella centrale via Roma e in via Vitale
FRANCO PETRELLI
l ACQUAVIVA. Movida violenta. Sabato notte, una rissa in via Roma ha rischiato di concludersi in tragedia. Prima la discussione, ma dalle parole ai fatti il passo stato breve. Un gruppo di giovani, mentre si insultano reciprocamente madri e sorelle, passano ai calci e ai pugni e se le danno di santa ragione, tra un marciapiedi e laltro del salotto buono di Acquaviva. Racconta un giovane professionista di 30 anni, testimone suo malgrado della scena: Quando uno dei contendenti, per meglio difendersi, ha rotto una bottiglia di birra, di fronte a questa immagine da Arancia meccanica, non mi rimasto altro da fare che telefonare alle forze dellordine. chiaro - rimarca il giovane, ancora scosso dalla vicenda - che i gestori dei locali non hanno colpe. Anzi vanno messi nelle condizioni di lavorare con serenit, in esercizi, spesso rinnovati con sacrifici e spese, frequentati soprattutto da molta gente perbene. Prima che arrivassero i Carabinieri, un gruppo di bravi ragazzi riuscito a mettere in fuga i rissaioli, che sono fuggiti per le strade attigue a via Roma. Nei nostri esercizi - segnala il proprietario di un noto locale - siamo in condizioni di rimanere aperti sino a tarda ore, senza arrecare fastidio a nessuno, con i locali pieni di gente che vogliono soltanto scambiare quattro chiacchiere davanti a una bevanda. Insomma gestori e clienti chiedono solo un po di pace. una pretesa forse eccessiva? Quella di sabato sera non stata lunica rissa. A sentire gli immancabili bene informati, venerd sera altri due gruppi di ragazzi si sono picchiati in via Giambattista Vitale. Non basta. Il giovane professionista che ha assistito alla prima rissa, ha vissuto sulla sua pelle un altro capitolo della serie movida violenta: Domenica mattina - racconta - la mia fidanzata ha trovato sfondato lo sportello della sua utilitaria. Dove? Su una via Roma che dovrebbe essere ricordata solo per la sua bellezza urbanistica e architettonica. Il bilancio del fine settimana, quindi, tuttaltro che rasserenante. Evidentemente troppi malintenzionati confidano nel fatto di non essere scoperti facilmente. Ma fino a quando?

TRIGGIANO I Triggianesi nel mondo portano la poesia tra i detenuti .


TRIGGIANO. La poesia entra nel carcere di Bari con uniniziativa culturale promossa dallassociazione Triggianesi nel mondo. La delegazione che ha varcato le soglie del penitenziario era composta dal poeta, Stefano Abbaticchio, la presidente dellassociazione Tonia Caldarulo e quella dellArcheoclub di Triggiano, Maria Anna Lagioia, lartista Enzo Di Gioia, il critico Rocco Dicillo. Relatori il prof. Pasquale Panella ed il prof. Nico Colabufo, con la moderazione di Angelo Di Summa. Al centro delliniziativa i versi dellultima opera di Stefano Abbaticchio, I ricordi e lamore per la vita, letti da Domenica Triggiano. Versi brevi che ripercorrono il viaggio esistenziale dellautore da cui stato possibile trarre un messaggio di speranza per i circa cinquanta detenuti che hanno assistito allevento. Particolarmente significativo lintervento del portavoce dei detenuti che ha ringraziato gli ospiti per lattenzione mostrata verso coloro che di solito [vito mirizzi] sono abbandonati.

ACQUAVIVA Il gusto della movida messo in pericolo dalle risse

ACQUAVIVA POMERIGGIO DI PAURA ALLA PERIFERIA SUD-EST. NESSUN FERITO. LUFFICIO TECNICO VERIFICHER LA STATICIT DELLA PALAZZINA

Due incendi, panico in via Gioia


Bombola di gas esplode in casa durante il rituale della cottura della salsa. Ennesima auto in fiamme
l ACQUAVIVA. Drammatici momenti di paura si sono registrati nel tardo pomeriggio di ieri a causa di due incendi che si sono sviluppati, a distanza di circa unora, nella zona Sud-Est di Acquaviva. Superlavoro dei Vigili del fuoco, giunti dal comando provinciale di Bari, impegnati a domare dapprima le fiamme che hanno distrutto completamente una Fiat Regata, parcheggiata in via Gioia, di propriet di un 46enne che lavora in un supermercato di Cassano. Le fiamme sono partite dal cofano dellauto, quindi hanno raggiunto il bagagliaio e la bombola del gpl, che, esplodendo, ha creato attimi di paura nei residenti. Le lingue di fuoco, immediatamente propagatesi, hanno parzialmente annerito la facciata del palazzo al civico 163. Sulle cause dellincendio indagano i Carabinieri: lennesima auto che viene polverizzata da un incendio, in citt. Di maggiori dimensioni lincendio, procurato parazione della tradizionale salsa, si verificata lesplosione della bombola, per ragioni da accertare. Le fiamme si sono estese al piano superiore della casa e al terrazzo. I Vigili del fuoco sono riusciti a domare lincendio dopo alcune ore di lavoro, e a evitare il propagarsi delle lingue di fuoco alle abitazioni limitrofe. In ogni caso, i danni ammonterebbero a diverse migliaia di euro. Gi, in strada, si sono assiepati centinaia di curiosi. Sono intervenuti i Carabinieri della stazione cittadina e gli agenti della Polizia municipale. I Vigili del fuoco, in serata, hanno informato i funzionari dellUfficio tecnico comunale, affinch valutino la staticit e quindi lagibilit delledificio. [franco petrelli]

SUPERLAVORO DEI VF
I Vigili del fuoco hanno dovuto domare i due roghi nel giro di unora
dallesplosione di unaltra bombola di gas, in unabitazione unifamiliare al numero 2 della vicina via Coriolano. Mentre un gruppo familiare sovrintendeva allannuale cottura dei pomodori per la pre-

La palazzina interessata dallo scoppio della bombola

CASAMASSIMA

SAMMICHELE DI SINDACO E ASSESSORI

BITRITTO INIZIATIVA PER IL RILANCIO

Musica e fede due giornate con Archeoclub


l CASAMASSIMA. Oggi e domani, presso la Badia San Lorenzo, l'associazione Archeoclub organizza le Manifestazioni Laurentiane. Nel dettaglio, stasera, alle 20, si terr una veglia di preghiera. Seguir un incontro con Nicola Partipilo, che legger alcune sue poesie. Per domani, il programma delle manifestazioni prevede alle 6,30 la celebrazione della Santa Messa. Il rito sar officiato da padre Damiano Bova, rettore della Basilica di San Nicola di Bari. Alle 20, sar celebrata la Santa Messa. La serata si concluder con il concerto, alle 20,30, del gruppo musicale The rock staff di Vito Tanzella. A seguire, l'esecuzione di brani musicali irlandesi da parte dei Ruad. LArcheoclub un'associazione culturale e di volontariato. La sua finalit diffondere, specie fra i giovani, l'amore per i beni culturali e l'ambiente. Inoltre, lavora per la promozione, la valorizzazione e la tutela dei beni culturali.

Aumenti indennit la minoranza attacca


VALENTINO SGARAMELLA
l SAMMICHELE. La giunta comunale approva un aumento di indennit per sindaco e assessori. Un aumento consentito dalla legge, che per non manca di sollevare polemiche. In pratica, solo per le funzioni istituzionali, la spesa quasi triplica. Infatti, nel bilancio si legge che da 36mila euro, per prestazioni di servizi nell'ambito di organi istituzionali, partecipazione e decentramento, la cifra lievita a 96mila euro. E la polemica esplode, a Sammichele. L'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Natale Tateo, presenter al Consiglio il bilancio di previsione per il 2011. Nel dettaglio, la spesa per prestazione di servizi ammonta a 86.244,67 euro. Vanno aggiunti altri 10mila euro per oneri straordinari della gestione corrente. In totale, per giunta e Consiglio, il Comune prevede di spendere, per l'anno in corso, 96.744,67 euro. In tale cifra, sono inclusi 10mila euro di cosiddetti oneri straordinari della gestione corrente. Nel 2010 il Comune spendeva per assessori, sindaco e segreteria generale 36.174,98 euro. Quindi, il solo funzionamento degli organi istituzionali richieder, nel 2011, 61.069,69 euro in pi rispetto al 2010. Insorge la minoranza di Progetto per Sammichele: La richiesta della giunta di aumentare rispetto al 2010 in maniera smisurata l'indennit di sindaco e assessori non ha un minimo di fondamento, contesta Catia Giannoccaro. Che fa un calcolo. A seguito dell'aumento della Tarsu, dell'addizionale sull'energia elettrica e delle tariffe sulla mensa scolastica, il Comune otterr circa 112mila 845 euro. La proposta: Azzeriamo gli stipendi di sindaco e assessori per il 2011 e, contestualmente, rastrellando altri 16mila euro, azzeriamo gli aumenti delle tariffe. La

Artigiani e commercianti Su con la vita il Comune tende la mano


l BITRITTO. Adesione massiccia per la prima edizione del concorso Su con la vita, la lodevole iniziativa adottata dallamministrazione Lucarelli a sostegno degli artigiani e commercianti, che ha registrato un forte successo. Uniniziativa che mira a promuovere le attivit commerciali locali e a creare un circuito di rete vendita. Per essere al suo esordio - spiega Costantino Sacino, consigliere con delega al commercio - il progetto ha risposto bene alla nostre aspettative. Ce lo confermano le oltre 600 adesioni di consumatori che, su 3.500 famiglie che costituiscono la popolazione bitrittese, rappresentano un risultato di tutto rispetto. Liniziativa aveva la finalit di incentivare le vendite ed i servizi da parte degli esercenti locali, attraverso una capillare forma di pubblicit, ed il sorteggio finale di ricchi premi. Infatti - aggiunge lassessore alle attivit produttive Andrea Sacino sabato 10 settembre si proceder allestrazione di una crociera di una settimana per due persone, di un soggiorno per un weekend presso un centro benessere sempre per due persone, di un televisore a schermo piatto a 40 pollici, di un computer portatile e di una bicicletta, in favore di cinque fortunati consumatori che hanno creduto in tale progetto. A questo punto non resta che convertire il pi presto possibile gli scontrini e le ricevute in coupon ed inserire questi ultimi negli appositi contenitori in dotazione agli esercenti stessi. [tommaso forte]

Giannoccaro accusa: Sono tutti al mare, litigano. Al danno si aggiunge la beffa dell'aumento delle indennit. Continua: Questo stride con la richiesta di tassare la comunit. Replica il sindaco Tateo: Non sono aumenti indiscriminati. Questa la tariffa prevista dalla legge, e basta. Spiega: stato assegnato n pi n meno di quanto spetta per legge. Tutto stato fatto dalla Segreteria comunale, non conosco la quantificazione. Poi il primo cittadino ricorda che nel 2010 tagliammo gli emolumenti del 70 per cento. Nel 2011 si era detto che saremmo andati a tariffa intera.

SAMMICHELE Il Comune. Infuria la polemica sullaumento delle indennit di sindaco e assessori

XII I BARI PROVINCIA


BITONTO I FONDI COS RISPARMIATI VERREBBERO UTILIZZATI PER FONDO AFFITTI E FASCE DEBOLI. LA MAGGIORANZA PRENDE TEMPO

Marted 9 agosto 2011

I consiglieri del centrosinistra mettono mano al portafogli


In otto si riducono del 30% i compensi da destinare al welfare
ENRICA DACCI
l BITONTO. Mettono mano al portafoglio i consiglieri comunali di centrosinistra che in questi giorni hanno presentato al segretario generale del Comune la richiesta di un taglio del 30% dei loro compensi da destinare al fondo affitti e ai servizi per anziani, disabili e invalidi. Ancora nicchia invece la maggioranza di centro destra e la giunta di Raffaele Valla. La questione sar oggetto di riunione al ritorno dalle ferie, fa sapere lassessore al bilancio Vincenzo Fiore. La proposta di un taglio netto dei costi della politica stata avanzata diverse volte in consiglio comunale negli ultimi due anni. Allatteggiamento ondivago e temporeggiatore della maggioranza e della giunta, 8 consiglieri di centrosinistra, in questi giorni, hanno deciso di passare alle vie di fatto e si sono tagliati lo stipendio. Gi da questo mese, la ragioneria del Comune, taglier il 30% del compenso lordo dai gettoni di presenza di Francesco Fallacara, Alessadro Gesmundo, Vito Masciale e Giovanni Rossiello (Partito democratico), Franco Natilla (I Riformisti), Michele Daucelli (Sinistra e Libert), Francesco Scauro (Partito Socialista Italiano) e Domenico Incantalupo (Laboratorio). Il risparmio per il Comune, circa 50mila euro annui, sar destinato per espressa richiesta dei consiglieri comunali ai servizi per anziani, disabili, invalidi civili, senza tetto e al fondo affitti. Necessario rafforzare le politiche di contrasto alla marginalit diffusa, il commento degli 8 consiglieri. Silenzio invece dai banchi di centrodestra da dove pure qualche voce, negli ultimi mesi, aveva ipotizzato un taglio anche pi radicale dei costi della politica. Nessun intervento in merito nemmeno dalla giunta: il primo cittadino, che pure si era detto favorevole a livello personale ad un sforbiciata a indennit e gettoni di presenza, attende ancora di confrontarsi con i partiti. Nel frattempo, sono partiti allattacco quattro sigle di centro sinistra, Sinistra ecologia e libert, Federazione della sinistra, Pd e Citt democratica che in

COSTI POLITICA I consiglieri di centrosinistra si tagliano i compensi


questi giorni hanno cominciato a raccogliere le firme per la petizione popolare per richiedere la riduzione del 30% dei capitoli di spesa del bilancio comunale relativi allindennit di caria del sindaco, degli assessori e del presidente del consiglio ed ai gettoni di presenza dei consiglieri comunali, oltre che la riduzione degli assessori di giunta da 10 a 6 unit. Sar possibile sottoscrivere la petizione popolare nelle principali piazze della citt.

TERLIZZI LOPERA STATA INAUGURATA DAL GOVERNATORE PUGLIESE, NICHI VENDOLA. CONSENTIR LELIMINAZIONE DEL PASSAGGIO A LIVELLO

Sovrappasso viale dei Lilium ok ma per il sottopasso polemica


l TERLIZZI. Inaugurato il cavalcavia di viale del Lilium: il traffico su ruote diretto verso la zona artigianale e industriale non incontra pi lostacolo del primo passaggio a livello. Il secondo sbarramento ferroviario sulla stessa arteria sar eliminato con la costruzione di un sottopasso. Ma su questultimo resta acceso il semaforo rosso di Legambiente e Pdl locale. Entrambe hanno depositato due distinte petizioni popolari con oltre 2mila firme che dicono no al rond previsto su viale Roma. Il consiglio comunale discuter largomento venerd, alle ore 9. Riguardo al cavalcavia il direttore desercizio della Ferrotramviaria, Massimo Nitti, commenta: E unopera che inseguivamo da tempo. Basti dire che sono 140 i treni che passano ogni giorno. E facile immaginare il disagio che si in parte eliminato. Resta da completare lopera con la realizzazione del sottopasso. Sulle polemiche legate a questa infrastruttura Nitti dice: Il problema non il sottopasso, ma il rond previsto allo sbocco. Ci hanno chiesto di spostarlo e labbiamo fatto. Sembra che nemmeno questa soluzione vada bene, ma noi ci possiamo fare molto poco: una scelta che tocca al Comune. Netto il giudizio sullipotesi alternativa avanzata da Legambiente: E un progetto con problemi tecnici insormontabili. Intersecherebbe la ferrovia con un angolo

LAVORI CONCLUSI Il nuovo sovrappasso

di 45 gradi: tecnicamente non che non sia realizzabile, ma porterebbe i costi a livelli insostenibili e bloccherebbe per sei mesi la circolazione ferroviaria. Oltre al governatore Nichi Vendola, al taglio del nastro ha partecipato anche Mario Loizzo, lex assessore regionale ai trasporti, che nel 2007 autorizz il finanziamento delle due infrastrutture. Commenta soddisfatto: Lopera mi parsa ben fatta e realizzata in tempi rapidi: un contributo importante alla sicurezza e all efficienza della viabilit della citt. Il sindaco Vincenzo Di Tria in un comunicato stampa scrive: Sono certo che i cittadini di Terlizzi andranno fieri dellopera pubblica saranno smaniosi di vedere compiuto lintero progetto di viabilit di collegamento della zona artigianale/industriale che render moderna e competitiva la loro citt. Gli stanziamenti della Regione per le due opere ammontano a oltre 10 milioni di euro, di cui circa 3 milioni spesi per il cavalcavia e 7 milioni e mezzo necessari per la realizzazione del sottopasso e della viabilit connessa [ros.mal.]

MOLFETTA LINIZIATIVA

GIOVINAZZO DOMANI

Sono trenta candeline Il panino della nonna per lassociazione torna ad allietare Molfettesi nel mondo il palato dei buongustai
LUCREZIA DAMBROSIO
l MOLFETTA. Compie trentanni lassociazione Molfettesi nel mondo. E fa un regalo alla citt e ai suoi figli lontani pi sfortunati: consente ad alcuni emigrati, partiti da Molfetta oltre cinquantanni fa, che non hanno mai avuto la possibilit di rivedere i luoghi natii, a causa del loro stato di indigenza, di fare ritorno a casa. Perch al di l del mare non tutti riuscirono a fare fortuna. Qualcuno, tra i figli di Molfetta, che oltre mezzo secolo fa, lasci la propria casa con una valigia carica di sogni, non ce lha fatta. E non pi tornato indietro. Non ha pi potuto rivedere la propria citt, i propri cari. Ora, grazie allintervento dellassociazione Molfettesi nel mondo, tra qualche giorno, dallArgentina, faranno ritorno a Molfetta, per fermarsi per due settimane, proprio loro, quelle persone meno fortunate. Rivedranno la citt cambiata, cresciuta. Rivivranno le emozioni delle festa patronale. Riassaporeranno i profumi e la vita di Molfetta. Poi ritorneranno in Argentina e, questa volta, per loro, sar un addio. Saranno loro i protagonisti indiscussi della trentesima edizione del convegno annuale dei Molfettesi nel mondo. Questanno il convegno apre i battenti il 29 agosto e li chiude il 10 settembre. Diventa momento di riflessione collettiva. Le testimonianze di chi torna per le vacanze si mescolano a quelle di chi sa di tornare per lultima volta a casa, perch le finanze non gli consentiranno a breve un altro viaggio. Per tutti i convegnisti i vertici dellassociazione Molfettesi nel mondo hanno predisposto, un calendario ricco di eventi, concerti, conferenze, rappresentazioni teatrali, ma anche visite guidate e momenti di raccoglimento. I convegnisti, con il gonfalone dellassociazione, partecipano, nel giorno della festa patronale, l8 settembre, al corteo che accoglie la statua della Madonna dei Martiri dopo la traversata in mare.

MINO CIOCIA
l GIOVINAZZO. Sar Tony Esposito con gli ex Art. 31 gli ospiti musicale della XVI edizione del Panino della nonna, la manifestazione gastronomica che vuole far riscoprire quei sapori che altrimenti rischiano di andare perduti. E insieme la noto percussionista napoletano a salire sul palco allestito nellarea mercatale, lormai storica sede di una sagra che si svolger il 10 agosto, riesce a contare anche 10mila visitatori e buongustai, anche la Corte dei miracoli, una tribute band che ripropone brani di Domenico Modugno. Come sempre saranno le conserve di pomodori, melanzane, frittata, carciofi, peperoni, lampascioni, acciughe, i protagonisti della serata, insieme a tonno, ricotta forte, parmigiana e frittate. Tutti ingredienti, innaffiati da un buon vino locale, che ricordano le tradizioni culinarie giovinazzesi e della Puglia pi in generale. Per una manifestazione che ogni anno riscuote sempre pi apprezzamenti. Per i pi piccoli sar anche allestito un parco giochi mentre gli adulti potranno, sempre restando in tema di tradizione ammirare lormai consueta mostra mercato che accompagna la sagra. Nella stessa serata, alle 20 nella sala S. Felice, sar inaugurata la mostra darte contemporanea Destroy?! curata da Miriam Massari e Raffaele Depergola. Una collettiva che si pone come rottura con larte canonica e standardizzata, e che vuole portare a Giovinazzo dei pezzi freschi, nuovi ed inconsueti grazie al contributo dei talentuosi giovani artisti locali. Insieme a loro Danilo Ursini, artista di valore internazionale reduce da numerose esperienze di eccelso valore sia in Italia che allestero. Ad accompagnare linaugurazione della mostra saranno i vocalizzi sperimentali della cantante Ironique. Mentre per la serata di chiusura, il 19 agosto lesposizione ospiter il Collettivo teatrale indipendente - Funzioni affini.

Marted 9 agosto 2011

NORDBARESE PROVINCIA I XIII

BISCEGLIE LAMBULANZA ARRIVATA DA MOLFETTA DOPO LUNGHI E INTERMINABILI MINUTI. POI IL RICOVERO A TRANI

13enne salvata in mare polemiche per i soccorsi


Lhanno vista annaspare tra i flutti del mare e alcuni bagnanti si sono subito prodigati per trarla in salvo
LUCA DE CEGLIA
l BISCEGLIE. Lhanno vista annaspare tra i flutti del mare, in evidente difficolt, ed alcuni bagnanti si sono subito prodigati eroicamente per trarla in salvo. E stata una gara di soccorsi contro il tempo, culminata nel reparto di rianimazione dellospedale San Nicola pellegrino di Trani dov tuttora ricoverata, per una ragazza di 13 anni, residente a Rovigo, venuta in vacanza ad Andria con i suoi familiari, che ha rischiato di annegare nel mare della spiaggia Salsello a Bisceglie. Le condizioni di salute della piccola turista sono stazionarie, intubata ed in osservazione. Ma non in pericolo di vita. Era giunta in spiaggia nel primo pomeriggio ma, per cause da chiarire tra le quali non si esclude la congestione, stata colta da malore mentre nuotava. Provvidenziali sono stati gli interventi di soccorso di alcuni bagnanti che nellafosa domenica pomeriggio, con la citt in festa patronale, si trovavano sulla pi rinomata ed affollata spiaggia biscegliese. Si sono vissuti momenti drammatici. La prima a tuffarsi in mare per trarla in salvo, per senza riuscirvi, stata una sua amica ma stato Giuseppe, uno dei bagnanti presenti che riuscito a portarla sulla battigia quandera gi priva di sensi e cianotica. E scattata la richiesta di soccorso al servizio 118. In spiaggia sono fioccate le polemiche sullattesa dellambulanza, disponibilit arrivata da Molfetta. Decine di minuti che in quei momenti sembrano uneter nit. Erano le ore 15.40, stato chiesto l'intervento di un'autoambulanza che, per, arrivata dopo circa mezz'ora unitamente a una pattuglia dei carabinieri dice il signor Agostino Falcone di Andria - in questa fase drammatica stato determinante lintervento di primo soccorso praticato da due infermiere che si trovavano in spiaggia - aggiunge Falcone - sono rimasto scosso da quanto accaduto, anche perch trent'anni fa sono stato colpito dalla morte di un mio dipendente annegato in circostanze analoghe. Da questa storia rimbalzata allattenzione una carenza, gi evidenziata dalla Gazzetta, ovvero lassenza di una postazione di primo soccorso su una litoranea affollata da centinaia di bagnanti. C da chiedersi come mai, con tanti soldi che si sono sprecati nella sanit pubblica, non si provveduto a predisporre delle postazioni di soccorso lungo la costa in occasione della stagione balneare conclude il signor Falcone - e se non possibile dappertutto almeno lo si pu fare nei tratti di costa pi affollati, considerato che l'intervento dell'infermiera a questo proposito stato quanto mai significativo. Sempre a Bisceglie, sabato pomeriggio, ha rischiato di annegare anche un uomo di 30 anni, proveniente da Guastalla (Reggio Emilia), che stato ricoverato nellospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie. Le sue condizioni, per fortuna, sono in miglioramento. Ma in entrambi i casi la paura, per tutti, stata davvero tanta.

SPIAGGI E RISCHI La zona del Salsello dove la ragazza ha rischiato di annegare

BISCEGLIE LASCIA LA FEDERAZIONE DI SINISTRA

MINERVINO LA MANIFESTAZIONE DI GO MURGIA CON REGIONE, PROVINCIA E COMUNE

le altre notizie
BISCEGLIE
DOMANI, ALLE 21

Il consigliere comunale Via alla Notte bianca Gran gal lirico sinfonico Leonardo Napoletano tra sapori, arte, danza e musica sotto le stelle passa al gruppo misto Domani, dalle 21, nel suggestivo centro storico Scesciola
l BISCEGLIE. - Tre mesi evidentemente sono ritenuto dopo le elezioni amministra- troppo scomodo come si evintive a Bisceglie si registra la ce dall'assordante silenzio dei defezione di uno dei quattro vertici della Federazione sulconsiglieri comunali eletti la vicenda del ricorso prenella lista della Federazione sentato da Evangelista, mi sono candidato da indipendella Sinistra. A prenderne le distanze il dente in tale lista ma pensavo consigliere comunale Leonar- si potesse costruire un perdo Napoletano che ha depo- corso politico e invece noto sitato nella segreteria del Co- che ci sono ostilit nei miei mune di Bisceglie la sua di- confronti - dice Napoletano - a chiarazione di iscrizione al questo punto tolgo il disturbo, Gruppo Misto. La sua deci- anche se non intendo abdicare al ruolo sione di indiche la citt pendenza mi ha attriscaturisce in buito, contiseguito alla nuer a svolpresentaziogere il ruolo ne di un ridi consigliecorso al Trire comunale bunale Ame attender ministrativo con serenit Regionale da il responso parte di Serdei giudici gio Evangelisul ricorso sta, primo presentato. dei non eletti Leonardo nella stessa Napoletano lista, per l'anricopr la canullamento rica di assesdell'atto di BISCEGLIE Laula consiliare sore ai parproclamazione che vede eletto il suddetto chi in quota alla lista civica Napoletano. Il ricorso di Ambiente e Sviluppo con Evangelista (ex assessore del l'amministrazione di centroPdci ed attuale consigliere sinistra. I cittadini biscegliesi sanprovinciale nella Bat) mira ad accertare se sia corretto o no di poter contare su di me meno il numero di voti at- conclude Napoletano - lo stestribuitigli al termine delle ul- so dicasi per tutte quelle forze time elezioni amministrative sane della sinistra, bisceglieche lo hanno visto escludere se e non, con cui mi rendo dall'assegnazione dei seggi in disponibile ad avviare quel dialogo che invece mi stato consiglio comunale. Lascio il gruppo della Fe- precluso dalla Federazione derazione della Sinistra dove della Sinistra. [ldc]

ROSALBA MATARRESE
l MINERVINO. Musica, arte e gastronomia, danza e spettacoli circensi: sono davvero tanti i piccoli e grandi eventi che animeranno levento di punta dellestate minervinese la Notte bianca giunta ormai alla sesta edizione. La manifestazione, organizzata dallassociazione Go Murgia e patrocinata da Regione Puglia, Provincia di Barletta- Andria-Trani e dal Comune di Minervino si terr domani mercoled 10 agosto a partire dalle 21 e avr - come da tradizione - il suo palcoscenico nel suggestivo centro storico la Scesciola. Ecco tutti gli altri eventi in programma. Anche questanno la Notte bianca ospita la kermesse internazionale Artisti in strada, il cui tema il mondo a casa si fonde con quello dell autenticit del borgo, idealmente luogo di accoglienza e integrazione tra popoli e culture. Si comincia con il "Tribal ethnic" dei Mijkenda Cultural Tropue, un gruppo di ballerini e percussionisti provenienti dal Kenia. I MijiKenda con i loro ritmi tribali e le danze guerriere riportano il pubblico nella loro terra, facendone assaporare le atmosfere e le musicalit, e il ritmo sfrenato delle percussioni, delle danze e dei canti africani. Coinvolgenti e spettacolari le performance artistiche che animeranno larea dellantico Castello, palcoscenico naturale sotto un cielo di stelle. Da non perdere, in una magica atmosfera, le esibizioni del Circo Pitanga, duo di circo moderno, formatosi alla Scuola Nazionale del Circo di Rio de Janeiro: Sogni dEstate il titolo dello spettacolo, un po nostalgico e un po appassionato, accompagnato dalle note di tango e flamenco. Direttamente da Italias Gots Talent, ci saranno pure gli Acrobatic Street in "T.N.T. Show, una performance di atleti e acrobati italiani. Tutto italiano anche il fantastico Cinemamabile, il Cinema pi piccolo del mondo: una vera e e propria sala ci-

nematografica itinerante realizzata allinterno del mitico Volkswagen Caravelle CL, classe 1985. Suggestiva latmosfera nella corte del Castello, sede del "Palazzo Comunale", grazie all Urban Projections AudioVisual mapping performance a cura di Operap. Grande attesa per il concerto finale del gruppo lucano Ethnroll con Danilo Vignola in arte (Keith), vincitore del contest mondiale nella categoria Fingers of Fury, decretato dalla EleUke, come miglior ukulelista elettrico al mondo. Non mancheranno degustazioni di prodotti tipici locali, spettacoli teatrali e culturali, visite ai vicoli del centro storico e alle sue antiche chiese, esposizioni di artisti del posto ed artigianato locale. Info: 3286025923 - 3478464700 www.gomurgia.org info@gomurgia.org.

n Grande appuntamento con la musica classica il 10 agosto, alle ore 21 in piazza Margherita di Savoia a Bisceglie con il "Gran Gal lirico sinfonico sotto le stelle" diretto dal maestro Leonardo Quadrini e patrocinato dall'amministrazione comunale. In concerto ci sar l'orchestra della filarmonica russa di Udmurtia accompagnata dal coro del teatro lirico di Craiova. Si esibiranno prestigiosi cantanti: Teresa Colucci, soprano del Teatro San Carlo di Napoli; Antonio De Palma, tenore; Annamaria Napoletano, mezzosoprano del Teatro San Carlo di Napoli; Gianfranco Zuccarino, baritono.

NEL BORGO

TRANI DENUNCIA DELLA SEGRETERIA REGIONALE UILTUCS. PREVISTO UN SIT-IN

Tra gli eventi anche la kermesse internazionale Artisti in strada I dipendenti senza stipendio proclamano lo stato di agitazione

Villa Dragonetti, monta la protesta


l TRANI. I dipendenti della Villa Dragonetti di Trani, ormai da due mesi non ricevono lo stipendio e sono in attesa degli emolumenti di giugno di cui hanno ricevuto solo un acconto lo afferma Sabino Patruno, segretario regionale Uiltucs (Unione lavoratori turismo commercio servizi). Inutili ad oggi i reiterati inviti a ottenere garanzie ed informazioni per tranquillizzare i lavoratori che stanno vivendo una situazione drammatica resa ancor pi difficile dallo stravolgimento di turni ed orari di lavoro con non poche difficolt, nella gestione della vita privata - prosegue Patruno - nonostante i nostri reiterati tentativi lazienda ha assunto un comportamento non corretto nelle relazioni sindacali, cui difatti la stessa si sempre sottratta evitando di addivenire ad un incontro. La situazione descritta si registra ormai

da alcuni mesi. Oltre al ritardato pagamento degli stipendi viene messo in atto un continuo ostruzionismo nei rapporti con i lavoratori che vengono sottoposti a continue vessazioni. Non intravedendo altra strada alcuna, abbiamo proclamato lo stato di agitazione - conclude Patruno - cui seguir un sitin allingresso della struttura nei prossimi giorni per informare i cittadini ed i parenti degli ospiti ed al solo scopo di dare risalto delle condizioni in cui i lavoratori sono costretti ad operare, condizioni che se protratte nel tempo metteranno in discussione le stesse condizioni di ospiti e pazienti della struttura. La speranza e che questultimo atto di protesta sottolinei alle autorit gi da noi informate la drammaticit delle problematiche che lavoratori, e pazienti della sanit privata stanno vivendo.

XIV I

Marted 9 agosto 2011

ESTATE DI MUSICA A BANZI (POTENZA)

AL FORO BOARIO DI OSTUNI

Suoni globali stasera in piazza


n Stasera, alle 22, in piazza Granturco a Banzi (Potenza) sar di scena il giovane quartetto a plettro Hathor. In scaletta brani dalla Suite irlandese di Boris Szordikowsky alla Rapsodia spagnola di Si, mone Salvetti al ragtime di Scott Joplin, alla musica da film di Nicola Piovani attraversando i classici della canzone napoletana di Mezzacapo, Calace, Russo, Di Capua, Lama, Bovio, Turco, Denza, De Curtis.

Battiato stasera in concerto


n Alle ore 21 di stasera Franco Battiato sar i concerto al Foro Boario di Ostuni. Il celebre artista siciliano proporr al pubblico ostunese alcuni dei brani che lo hanno reso celebre ma anche canzoni di altri autori che ha interpretato nel corso della sua lunga carriera. Sono invece saltati gli attesi concerti di Franco Califano e Ornella Vanoni.

COSE DA FARE E DA VEDERE


BAT
IN PIAZZA QUERCIA

Miss Italia, domani la selezione a Trani


n Domani, mercoled 10 agosto, con inizio alle 21, in piazza Quercia, nel cuore del centro storico e a ridosso del porto, si terr la selezione regionale di Miss Italia. La manifestazione a cura dellagenzia Puligrafica system. NEI PRESSI DELLA CHIESA RURALE

Prosegue lAvventura Santa Geffa


n Prosegue, presso il parco intorno allomonima chiesa rurale, il progetto Avventura Santa Geffa a cura dellassociazione Xiao Yan, dedicato questanno ai 150 anni dellunit dItalia. Il programma ha per titolo 150, con gli occhi di un bambino, e vuole offrire, a trecento ragazzi, per un intero mese, la possibilit di ripercorrere, in prima persona, gli aspetti pi salienti dellavventura risorgimentale.

A Torre Guaceto i Mercati di terra e di mare


Inizia oggi nel giardino Al Gawsit di Serranova e si protrarr sino all11
l TORRE GUACETO. Una piazza internazionale dei sapori e delle musiche, dei saperi e dei raccolti. il leit motiv di una manifestazione che si annuncia foriera di ottime aspettative, rappresentando unoccasione propizia per quanti (e sono certamente tanti) amano girovagare, degustando i prodotti tipici che in tanti ci invidiano. I mercati delle terra e del mare di Torre Guaceto (un progetto Slow Food e Cooperativa Thalassia) inizier oggi - nel giardino del Centro Visite Al Gawsit di Serranova - e si protrarr sino all11 agosto. Il percorso eco-gastronomico della Notte di San Lorenzo della Riserva di Torre Guaceto, nel decimo anno del Festival, si far, dunque, in tre per prendere le sembianze di un lungo Mercato che, come un filo invisibile, lega il giorno alla notte, i piatti ai campi, i co-produttori alle profondit del mare. Tante le meraviglie culinarie da offrire sul piatto ai visitatori che si annunciano numerosi. Dal 9 all'11 agosto, dalle 19 a notte inoltrata, si

BRINDISI
TORRE CANNE

Questa sera Il traino dei fessi


n Questa sera alle ore 21.00 presso lOpera di don Guanella - Sacro Cuore, nel centro abitato di Torre Canne In scena sul mare con Il traino dei fessi, il racconto di un paese e della sua gente. Lo spettacolo di e con Giuseppe Ciciriello nasce dalle suggestioni di realt quotidiana della vita di un paese, modi di dire, atteggiamenti che diventano vere e proprie maschere, visioni antiche che portano a riflettere su verit senza tempo che accompagnano ognuno di noi.

UNA MANIFESTAZIONE BIO I mercati della terra e del mare propongono prodotti naturali. Sopra unimmagine della stupenda oasi e del cantante Eugenio Bennato che canter a Satriano
raccoglieranno sulla stessa piazza della Riserva di Torre Guaceto le pi interessanti esperienze nel campo delleco-gastronomia del territorio, alternandosi a concerti, film, laboratori, racconti di cibo, escursioni notturne tra poesia e astronomia, teatro di strada. Ai fornelli delle cucine di strada ci saranno i cuochi di Terra Madre a tracciare un viaggio immaginario dal Mediterraneo allOriente tra fritti e tempura, il pescato del giorno della Riserva, lIsola della birra e i gelati. E poi ancora: incontro dibattito tra astronomia e biodiversit. Incursioni poetiche di Jean Le Bnvole del Tof Theatre dal Belgio e del Teatro Molecolare. Con lamichevole partecipazione di Luca Morino (detto Mau Mau). E ogni sera, infine, i concerti dei mercati: stasera sar di scena La Taricata da San Vito dei Normanni; mercoled 10 agosto, sar la volta di Maria Moramarco e Uaragniaun. Infine, gioved 11 agosto mosto, vino in versi di jazz, Antonio Dambrosio ensemble. Per partecipare a tutta questa serie di eventi, necessaria la prenotazione obbligatoria. E gi numerose sono pervenute le richieste al Consorzio di Gestione di Torre Guaceto. Pierluigi Pot

TARANTO
MANDURIA

Il Music wine festival


n Parte stasera alle 20.30 negli spazi della cantina Pliniana di Manduria il Music Wine Festival Pliniana (circonvallazione Taranto-Lecce). Le serate - si legge in una nota - prevedono degustazioni di Vino e di tipicit locali allietate da un programma musicale. Oggi protagonista della serata la canzone napoletana, canta il mezzosoprano Adele Passiatore accompagnata da Danilo Leo. Sar un momento dedicato alla canzone napoletana dautore interpretata da professionisti e dedicata agli amanti di questo genere. A seguire c Luci dellEst Tributo Rock a Lucio Battisti. Si ripercorreranno i migliori successi del cantautore scomparso ormai da diversi anni. Grande chicca il riarrangiamento del repertorio in chiave rock e non solo.

Satriano di Lucania Bennato chiude il Lucania Folk


La grande tradizione della musica popolare stasera nellultimo appuntamento del Lucania Etno Folk in programma a Satriano alle 22 e 30 nella splendida location di bosco Ralle. Sul palco i Babal- Etnopop lucano, gli Amarimai- Musica Popolare lucana, Eugenio Bennato - Questione Meridionale. Ad accompagnare questo concerto le voci talentuose di Pietra Montecorvino e Simone Cristicchi. Bennato, che con i suoi lavori propone una nuova interpretazione del folklore musicale di tradizione contadina, presenter il nuovo lavoro del cantautore Questione meridionale.

Marted 9 agosto 2011

I XV
Segnala appuntamenti, spettacoli ed eventi che riguardano lestate a: iniziative.speciali@gazzettamezzogiorno.it

APPUNTAMENTI ITINERARI ED EVENTI PER CHI TRASCORRE LE VACANZE IN PUGLIA E BASILICATA


SENISE SAN FOCA (LECCE)

VIVI LESTATE
Risate con le Ciciri e Tria
n Nellarea portuale di San Foca (Melendugno) stasera dalle 21.30 si ride con le improbabili litanie delle Ciciri e Tria. Il trio comico (in foto), targato Zelig, formato dalle attrici Carla Cal, Anna Rita Luceri e Francesca Sanna, canta e prega tra un pettegolezzo ed un altro (ma potrebbe essere anche il contrario), caratterizzando il costume tipico delle comari bizzoche tutte casa e poco chiesa. Da non perdere.

Tutto pronto per Ustrittul ru Zafaran


n Al via la nona edizione delliniziativa che mette in rete il peperone Igp e il Centro Storico di Senise: U strittul ru Zafaran, che rientra nelle giornate del Peperone promosse dal Comune e finanziate nellambito dei Piot. La manifestazione si terr domani e gioved, lungo corso Vittorio Emanuale a Senise ed organizzata dallAssa. U Strittul un evento itinerante allinterno del borgo antico, un contenitore di sapori, suoni e colori dellarea sud

Stasera pice a Galatina con Gegia che recita Plauto


GIUSEPPE PASCALI
l GALATINA. Un irresolubile taccagno, un servo scaltro e una serva-concubina con volto e fattezze salentine doc. Quelle di Francesca Antonaci, in arte Gegia, che stasera alle 21 in piazza San Pietro a Galatina (ingresso libero) sar fra i protagonisti di Aulularia, una delle commedie pi conosciute e rappresentate di Plauto. Lattrice torna nella citt nata per interpretare la serva Uva nella commedia dellautore latino che vede la la regia di Maurizio Annesi. Unopera ricca di colpi di scena e di parti esilaranti, dove trova spazio anche la riflessione sul doppio animo delluomo, leterno conflitto tra il bene e il male, sempre con la consueta e inimitabile graffiante ironia di Plauto. Con Gegia sul palcoscenico anche Franco Oppini (Euclione) ed Enzo Garinei (Trottola). Signora Gegia, come si trova a recitare Plauto? ditta, ossia nei tre nomi protagonisti. In ditta ci sono anche da tre anni con Pippo Franco ne Il marchese del Grillo. Questo mi fa onore, vuol dire che nella vita ho fatto qualcosa di buono. Qual il suo stile di teatro? Io amo qualsiasi stile di teatro, ma in scena mi sento pi portata al teatro comico, ai ruoli divertenti. Anche se in questo spettacolo il personaggio di Uva tanto divertente non lo , ma cerco sempre di darle un tono comico. E lei come la interpreta, dandole un tocco personale? Personalizzo sempre i miei personaggi, ed questo quello che distingue il professionista del teatro dallartista del teatro. Il promo fa bene una cosa, il secondo lo fa in maniera personale I suoi prossimi impegni? Rifar I fatti vostri, da settembre a giugno, ad ottobre riprender con Il marchese del Grillo al Bagaglino con Pippo Franco e infine sono in lista per una parte ne I Cesaroni.

COSE DA FARE E DA VEDERE


LECCE
CORSANO

Otto spettacoli su otto palchi


n Stasera alle 21.30, nel centro di Corsano (via Vittorio Emanuele), un insolito corteo nuziale inaugurer Teatro allu friscu, percorso di otto mini teatri nei quali sedici attori rappresenteranno per tutta la serata piccoli spettacoli ispirati dal tema Le stanze delle memoria. Suoner anche la Banda Associazione Don Tonino Bello; inoltre, piazza San Giuseppe accoglier la Fiera Scincra, mostra di prodotti tipici salentini. Liniziativa la tappa conclusiva della residenza teatrale Hestia-Il ventre dei luoghi diretta da Ippolito Chiarello nellambito di Ti racconto a capo.

FOGGIA
CARPINO FOLK

Il festival omaggia lultimo cantore


n Ultima serata del Folk Festival che questanno ha avuto lacqua come filo conduttore. Nello scenario di piazza del Popolo, dalle 21.30, concerto del cantautore Zibba accompagnato dagli Almalibre che presenta il suo ultimo lavoro Una cura per il freddo. Gran finale infine con Antonio Piccininno e i Cantori di Carpino che daranno vita ad uno show dal titolo Stile, storia e musica alla carpinese. Scomparsi Andrea Sacco e Antonio Maccarone, oggi Antonio Piccininno il riconosciuto guardiano della tradizione. Non solo perch lha custodita e trasmessa cantando, ma anche perch si accollato un compito difficile e di straordinario valore: mettere per iscritto questa sapienza orale.

IN SCENA Aulularia con Gegia & co.


Non la prima volta che lo interpreto. Sono commedie semplici le sue, divertenti, che ben si prestano ad essere rappresentate allaperto destate. Mi piace la magia che riescono a creare. Con lei sul palcoscenico due grandi nomi, Oppini e Garinei. Sono stati loro a volermi per questo ruolo. E mi hanno voluto in

Cibo ed eros a Galatone degustazioni e letteratura

l TARANTINO Sono 800 contadini uniti dalla passione per la nostra terra che, per la prima volta, propongono il Music Wine Festival Pliniana. A Manduria, oggi e domani, nella sede della Cantina sociale, dalle ore 20.30 in poi, ingresso libero, canzone napoletana e degustazioni di vino. SALENTO - A Galotone Cibo & Eros con Rosaria Ricchiuto, Vincenza De Rinaldis e Marinella Piccinni ed alla chitarra Stefano Gnoni. NellAtrio Marchesale, ore 21, ingresso libero, di scena una degustazione letteraria in un gioco teatrale che ruota attorno allincontro con il pubblico. Attraverso le voci delle artiste, si attraversano le arterie pi calde dellAmore, assaporandone il gusto, con degustazione di prodotti tipici locali, sorseggiando un calice di ottimo vino salentino e prendendo spunto dai versi di celebri poeti

e musica di sottofondo. A Sannicola, Sagra dei sapori locali. A Castro, Mercatino dei sapori. A Giurdignano, Sagra tu contadino. A Tricase, Sagra Cucuzza e Caddruzzu. A Ruffano, Sagra della Magnalonga. Ad Andrano, Sagra del Dolce e dei sapori contadini. Torre Guaceto, la Riserva sullAdriatico, compie dieci anni e celebra col Festival di Tracce I mercati della Terra e del Mare. Da oggi fino all11 agosto, uno spazio dedicato i pesci che restano ancora da pescare ed alle spiagge senza cemento con i racconti tra il mare e i cortili dei contadini del Parco, con il percorso eco-gastronomico. Al via alle ore 19 con cucine di strada e shopping di prodotti bio, alle 21 escursione notturna nella Riserva, alle 22.30 i concerti.

BASILICATA
C ANCHE LA GARA DI SCULTURE IN SABBIA

Policoro, non solo musica e spettacoli


n C solo limbarazzo della scelta. Si parte in mattinata. Oggi primo giorno a Policoro della suggestiva gara Sculture di Sabbia, inizio alle 10 sulla spiaggia. Una competizione che vede impegnati specialisti provenienti da ogni parte del mondo e che affascina specialmente i pi piccoli per le gigantesche sculture che lentamente vanno prendono vita in riva al mare. ma non tutto. Dalla mattina al programma serale, al Castello, alle 21, lassociazione Karakteria propone lo spettacolo concerto Un nuovo mondo possibile. Nella piazza Meridiana di Marinagri alle 21 in proiezione il film Immaturi. Al lido La Capannina, alle 21, Pervert Party con Oby Baby In piazza . Segni, alle 19, terzo Festival della creativit gio [n.buc.]

XVI I

Marted 9 agosto 2011

SUONERANNO A CRISTO DELLE ZOLLE

IL MUSICAL STASERA IN PIAZZA VITTORIO EMANUELE

John Tchicai e Lenoci oggi a Monopoli


n Sintitola Stars and black holes il concerto che il pianista Gianni Lenoci terr questa sera a Monopoli, alle 21 nellanfiteatro di Cristo delle Zolle, con il sassofonista americano John Tchicai (nella foto). Nel concerto, promosso da Euterpe, suoneranno anche Vittorio Gallo sax soprano, Pasquale Gadaleta contrabbasso e Giacomo Mongelli batteria e percussioni. Per informazioni e biglietti, 339.377.03.07 320.664.63.95.

Noi... figli delle stelle a Giovinazzo


n Va in scena questa sera a Giovinazzo, alle 21.15 in piazza Vittorio Emanuele II, nellambito del Festival in Porto Amici della musica, il musical Noi... figli delle stelle, ideato da Adolfo Marazita per la Compagnia Stabile del Musical CON Silvia Cuccovillo (sceneggiatura), Clelia Caiati (coreografie), Giuseppe Infante (scene), Elena Zullo (costumi), Massimo Lanza (disegno luci), Alessio Alberini (video) ed Enrico Ottaviano (regia).

STASERADOVE
MUSICA & CONCERTI
International Campus musica Polignano
Stasera, alle 20.30, nella sala consiliare comune di Polignano a Mare, per la rassegna concertistica Masi, si esibiranno alcuni dei docenti del Campus musica. Protagonista della serata il quartetto darchi formato da Maria Rosaria D'Aprile, Francesco Masi, Edoardo Rosadini e Gaetano Simone su musiche di Mozart e Beethoven. Ingresso gratuito.

Free Minds Quartet a S. Spirito


Questa sera, nellantico ipogeo nei pressi della Parrocchia dello Spirito Santo in Santo Spirito, a partire dalle 21, le vibrazioni jazz del Free Minds Quartet.

Flamenco vivo in concerto ad Alberobello


Stasera, alle 21 in piazzale Indipendenza ad Alberobello, Flamenco vivo in concerto.

Capossela canta i miti del mare e dellesistenza


Gioved a Molfetta, banchina San Domenico con il tour Marinai, profeti e balene
di OSVALDO SCORRANO vviso a chi va per terra e per mare: Marinai, profeti e balene stanno per approdare e alla banchina San Domenico di Molfetta gioved 11, per lEstate molfettese promossa dal Comune e dalla Fondazione Valente. A guidare ciurma, il Coro degli Apocrifi, lEnsemble Cretese con Psarantonis, lultimo degli aedi, definito dalle sue parti Zeus con la lira, un artista stravagante e geniale come Vinicio Capossela, ideatore di un progetto colossale e terribile, forse il pi ambizioso della sua carriera, Marinai, profeti e balene, appunto.
Capossela, cos questo progetto, divenuto levento di questestate?

Pizzica sotto il castello a Conversano


Stasera, alle 22, allInsomnia Caf, piazza Conciliazione, le pizziche e le musiche dal Sud Italia degli Skaddia. Info 333/494.88.97.

PROSSIMAMENTE
Emilio Garofalo a Giovinazzo
Mercoled 10 agosto, alle 21, in piazza Benedettine, Giovinazzo, dal programma Ricucire la Memoria, X edizione della rassegna Tra note... e Versi, Emilio Garofalo in acustico, concerto per voce, pianoforte, chitarra acustica e armonica a bocca. Accesso libero.

BemollAnsemble a Locorotondo
Gioved 11 agosto, alle 21, a Locorotondo in piazza Convertini, BemollAnsemble, Giovani Compositori in Concerto. Info bemollansemble@gmail.com.

rocca, il santur, le onde Martenot, il theremin, la sega musicale, londoline.


Quale la sua origine?

nato come un progetto discografico ed ora diventato un concerto, una sorta di opera costruita

Al Sabbiadoro di Capitolo Indietro Tutta


Gioved 11 agosto, dalle 23, al lido Sabbiadoro di Capitolo, Monopoli, concerto del cantante israeliano Sagi Rei. Info 339/472.39.06.

AgimusFestival 2011
Prende il via lAgimusFestival 2011 venerd 12 agosto alle 21.15 al Castello Angioino di Mola di Bari, Mediterranea ensemble con Corrado Ponchiroli, Michele Serafini, Andrea Candeli, Chiara Guerra. In programma Flamenco e musica spagnola.

Dance party allEremo club di Molfetta


Venerd 12 agosto, alle 22.30, l'Eremo club di Molfetta, SS16 Giovinazzo-Molfetta km 779, presenta Pop corn dance party con Dj Violet Tear e Ivan Piepoli, nella sala grande, e Grandenud Project Anni 50-60-Surf, nella sala piccola. Info 349/230.55.61.

Mario Biondi a Trani


Mercoled 17 agosto alle 21.30, in piazza Cattedrale a Trani concerto di Mario Biondi. Info Delta Concerti allo 899.130.383 e www.deltaconcerti.it; www.bookingshow.com.

Artisti di strada a Santo Spirito


Domenica 21 agosto ci sar lesibizione dei Sud Jambee, gruppo di artisti di strada che animer il tratto pedonale vicino al porto di Santo Spirito dalle 20.30 alle 22.30 con musica africana, balli e spettacoli itineranti con la presenza di trampolieri, giocolieri,maghi e clown che intratterranno soprattutto i pi piccoli.

In scena con lui anche il cretese Psarantonis considerato lultimo erede degli aedi greci

LARTISTA In alto, il cantautore di origini irpine Vinicio Capossela, 46 anni. A sinistra, laedo cretese Psarantonis, 72 anni, che lo segue in questo tour estivo
.

Raphael Gualazzi
Raphael Gualazzi in Reality & Fantasy sar sabato 10 settembre alle 21, allAnfiteatro di Ponente a Molfetta. Info 080/2205532.

Bari in jazz allo Showville


A vent' anni dalla sua scomparsa il festival Bari in jazz ha dedicato la VII edizione, Miles Lives, a Miles Davis. Gioved 13 ottobre alle 21 nella sala teatro Showville, via Conte Giusso 9, a Bari, concerto di Wayne shorter, Danilo Perez, John Patitucci e Brian Blade. Prevendite www.bookingshow.com.

un lavoro in cui i temi esistenziali della grande letteratura di mare sono evocati da una complessa architettura musicale, da arrangiamenti che sono una vera e propria colonna sonora dellimmaginazione e dallasciuttezza atavica della musica cretese. Molti e insoliti sono gli strumenti utilizzati: le percussioni indonesiane, gamelan, la viola damore ba-

come un viaggio allinterno dellavventura umana, raccontato attraverso i miti del mare, di mostri pi o meno mitologici, sirene d errabondi marinai.
Quale messaggio affida alla sua opera?

Unantica metafora vuole che nel temerario navigare gli uomini trovino virt e conoscenza e che l, sullo spaesante mare, cio, lonta-

no dalla terraferma e dalle ferme leggi degli umani, meglio comprendano la loro esistenza e il loro destino. Marinai, profeti e balene ci porta con s su quelle rotte estreme , ci dice che tempo di mettere noi per lalto mare aperto. Si tratta beninteso, dello smisurato mare che io immagino, quello che alcuni libri immortali hanno popolato di favole, spettri, voci e

creature fuori scala. E diconsi qui immortali i libri che continuano a sospingere i viventi verso mete che li oltrepassano.
C un personaggio della letteratura di mare che lei rievoca nel suo spettacolo?

Che sia Ulisse o Achab, io inseguo le mie ossessioni con fiera determinazione. Chi pu sfuggire, del resto al fascino delloracolo,

NUMERI UTILI
CARABINIERI 112 POLIZIA 113 EMERGENZA INFANZIA 114 VIGILI DEL FUOCO 115 GUARDIA DI FINANZA 117 EMERGENZA SANITARIA 118 CORPO FORESTALE 1515 TELEFONO AZZURRO 19696 TELECOM SERVIZIO GUASTI 187 ACI SOCCORDO STRAD. 803116 FERROVIE DI STATO 848888088 SOCCORSO IN MARE 1530 GUASTI ACQUA 800735735 AMGAS 800585266-080/5312964 ITALGAS 800900700 PRONTO ENEL 800900800 AMIU 800011558 AMTAB 800450444 ACAT Ass. alcolisti in trattamento 080-5544914 TELEFONO PER SORDI 055-6505551 Centralino voce Centralino D.T.S. 055-6505552 FONDAZIONE ANTIUSURA 080-5241909

BARI
POLIZIA MUNICIPALE 080-5491331 POLIZIA STRADALE 080-5349680 GUASTI GAS 080-5312964 CAPITANERIA DI PORTO 080-5281511 GUARDIA MEDICA BARI-CENTRO via G. Petroni 47/d 080-5842004 BARI-CARRASSI - SAN PASQUALE via Omodeo 2 BARI-S. GIROLAMO/FESCA 080-5348348 Osp. Cto, lung. Starita BARI-PALESE 080-5300067 via Nazionale 39/b BARI-JAPIGIA 080-5494587 via Aquilino 1 BARI-SAN PAOLO 080-5370118 via Caposcardicchio BARI-CARBONARA c/o Opera Pia di Venere 080-5650125 BARI-TORRE A MARE 080-5432541 via Busi CENTRI DI SALUTE MENTALE BARI via Pasubio 173 080-5842110 via Tenente Casale 19 080-5743667 BARI SAN PAOLO 080-5843920/24 via Sassari 1 BARI POGGIOFRANCO 080-5842103 via Pasubio 173

BARI SANTO SPIRITO via Fiume 8/b 080-5843073-74 / 53374517 BARI CARBONARA via Osp. di Venere 110 080-5653481 AMBULATORI DI PREVENZIONE LEGA ITALIA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI 080-5210404 ANT FONDAZIONE ONLUS 080-5428730 SERVIZIO DI MEDICINA DELLO 080-5427888 SPORT POLICLINICO SERVIZIO DI MEDICINA DELLO 080-5842053 SPORT- ASL BA4 SERVIZIO DI MEDICINA DELLO SPORT- FMSI CONI 080-5344844 CENTRO DI RIABILITAZIONE STOMIZZATI - POLICL. 080-5593068 CONSULTORIO E CENTRO ADOLES. (AIECS) 080-5213586 CONS. FAM. DIOCESANO 080-5574931 MALATTIE PROSTATA E APP. GENITALE MASC. - POLICL. 800-125040 TOSSICODIPENDENZE ASS. PUGLIESE RILANCIO APRI-ONLUS UFFICI 080-5228893 COMUNIT TERAP. 080-633569 / 633157 ALCOLISTI ANONIMI 335-1949587 GOT via Venezia 46 080-5240181 via Caduti di tutte le Guerre 7 080-5530550 MEDICINA SOCIALE OSPEDALE DI VENERE 080-5015331

SER.T. via Calefati 191 080-5243433 via Mirenghi 49/a 080-5794408 CENTRO DI ASCOLTO CAPS 080-5370000 ASS. FAMIGLIE PER I TOSSICODIPENDENTI via Amendola149 080-5586928 SOCCORSO EMERGENZA AMBULANZE 118 OSPEDALE S. PAOLO 080-5373326 EMERVOL PUGLIA 080-5373636 Bari Bari S. Spirito-Catino 080-5333031 ASSOCIAZIONE PUGLIESE SOCCORRITORI 080-5618849 CROCE ROSSA ITALIANA Autoparco 080-5041733 ERSP. S. PAOLO 080-5376102 OER 080-5740444/1400/4344 SERBARI 080-5044040 SERVOL 080-5651636 UNIVOL 080-5589999 ALA AZZURRA 080-5379999 CROCE VERDE 080-5376200 CONFRATERNITA MISERICORDIA 080-5014222 SANTANDREA SOLIDARIET 2001 335-5810261 SUD SOCCORSO 329-0536177

FARMACIE DI SERVIZIO POMERIDIANO 13.00 - 17 DAMBROSIO via Monfalcone, 19 CATUCCI via Lucarelli, 60 CASTELLANETA via Crisanzio, 212 GRASSO via Melo, 180 RUBINO viale Magna Grecia, 71 NOTTURNO 20.30 - 8.30 CARELLA via Re David, 120 (Q.re S. Pasquale) GIUA via Sparano, 151 (isolato stazione) (Q.re Murat) RAGONE via le Japigia, 38/G (Q.re Japigia) ROSUCCI viale O. Flacco, 11 B (Q.re Poggiofranco) MUSEI PINACOT. PROVINCIALE 080-5412422 CASTELLO SVEVO 080-5286218 ORTOBOT. CAMPUS 080-5442152 DIPART. ZOOLOGIA 080-5443360 SCIENZA DELLA TERRA 080-5442558 STORICO CIVICO 080-5772362 CATTEDRALE 080-5210064 ACQUEDOTTO PUGL. 080-5723083 IPOGEI A TRIGGIANO 080-4685000 ARCHIVIO DI STATO 080-099311 NICOLAIANO 080-5231429

BIBLIOTECHE NAZIONALE S. VISCONTI 080-2173111 DEI RAGAZZI 080-5341167 IV CIRCOSCRIZIONE 080-5650279 V CIRCOSCRIZIONE 080-5503720 VI CIRCOSCRIZIONE 080-5520790 SANTA TERESA 080-5210484 GAETANO RICCHETTI 080-5212145 TECA DEL MEDITERRANEO 080-5402770 REGIONALE DEL CONI 080-5351144 GIANFRANCO DIOGUARDI 080-5282759 FORMAZIONE SOCIALE 080-5382898 TAXI LARGO SORRENTINO 080-5564416 PIAZZA MASSARI 080-5210500 VIA COGNETTI 080-5210800 PIAZZA GARIBALDI 080-5210868 PIAZZA G. CESARE 080-5425493 VIA OMODEO 080-5019750 27 TRAV. 47 C. ROSALBA 080-5041062 PIAZZA MORO 080-5210600 AEROPORTO PALESE 080-5316166 VIALE DON L. STURZO 080-5428774 PIAZZA MADONNELLA 080-5530700 RADIO TAXI NUOVA CO.TA.BA 080-5543333 RADIO TAXI APULIA 080-5346666

Marted 9 agosto 2011

I XVII

Segnala le tue attivit artistiche e le tue iniziative nel campo dello spettacolo e del divertimento a: cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it

VIVI LESTATE
CON IL LORO DOVE COMINCIA IL SOLE TOUR

L11 AGOSTO AL CASTELLO. MUSICHE DI BENNATO

Peter Pan, il musical a Barletta

I Pooh sabato al Foro Boario di Noci

n Arriver per la prima volta a Barletta, l11 agosto nel fossato del Castello, il musical Peter Pan, uno spettacolo che utilizza le musiche originali scritte da Edoardo Bennato. Il musical prevede una doppia tipologia di biglietti: 15 euro per le poltrone numerate e 10 euro per le poltrone non numerate. I bambini fino a 3 anni non pagano, ma non possono occupare un posto a sedere. Info 335.814.54.645 347.050.83.22.

n Far tappa sabato 13 al Foro Boario di Noci il tour estivo dei Pooh Doce comincia il sole. Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian presenteranno dal vivo i brani del disco Dove comincia il sole, oltre ai loro pi grandi successi, molti dei quali, riarrangiati e riproposti col nuovo suono della band. Con loro Phil Mer alla batteria, Ludovico Vagnone alla chitarra e Danilo Ballo alle tastiere. Info e biglietti 080.967.54.96 - 334.861.22.89.

OGGI IN CONCERTO A RUTIGLIANO MUSICA LEGGERA IN JAZZ CON LEONARDO LOZUPONE

Sunsea big band Puglia in swing


Lorchestra celebra i primi dieci anni
IN SCENA La Sunsea big band col suo direttore, il trombettista Leonardo Lozupone

Dal 23 al 28 Tranifilmfestival si ingrandisce

APPUNTAMENTI
OGGI MARTED
Parchi Aperti a Bari
Le attivit ludico-ricreative e sociali del progetto/servizio Parchi Aperti promosso dall'assessorato al Welfare del Comune i e gestito dalla Cooperativa Soc. Progetto Citt, continueranno sino a domenica 21 agosto al Centro per la Cultura Ludica di Parco 2 Giugno con i seguenti orari: dal marted al sabato dalle 17 alle 20. La domenica dalle 10,30 alle 13. Info www.parchiaperti.it. L'accesso alle attivit gratuito.

Aperti per ferie, beneficenza a Bari


Alla parrocchia di San Rocco in via Sagarriga Visconti a Bari, distribuzione di 200 pasti giornalieri per i non abbienti per tutto il mese di agosto. L'iniziativa Aperti per ferie promossa dall'Associazione In.Con.Tra. di Bari. Per l'iniziativa sono richiesti volontari per il servizio dalle 18 alle 20 di ogni giorno; fornitura di un secondo piatto e/o frutta a scelta.
.

alla visione del destino, allincombere del fato? In questo caso il progetto ha un sottinteso. Gli dei, quelli di una volta, sono probabilmente scomparsi, scacciati dalla marcia implacabile del progresso e dei fondamentalismi religiosi. E alla fine il concerto potrebbe anche essere visto come un rito propiziatorio per riportarli tra di noi. Viaggiando come un folle timoniere sulla tolda della nave del tempo.
Capossela , parliamo della sua musica.

Scorre continuamente tra riferimenti mitologici e letterari, pesca nella musica di tradizione cos come nel rumorismo futurista, unisce delirio e consapevolezza, anarchia e un dolente sguardo sulle umane cose.
E lei personalmente come si considera?

So essere grottesco o maledettamente serio, so parlare le lingue teatrali con una certa dimestichezza e con la mia musica, i miei spettacoli spero di dire qualcosa di diverso, di non passare inosservato.

esteggia il traguardo dei suoi primi dieci anni di attivit la Sunsea big band diretta dal trombettista Leonardo Lozupone e lo fa concludendo questa sera a Rutigliano la rassegna Dal duo allorchestra che, con il sostegno di Puglia Sounds, ha proposto nei giorni scorsi a Polignano, Noci ed Andria un ventaglio di concerti in diverse formazioni, passando dal repertorio lirico e cameristico (nel quale Lozupone un solista apprezzato e richiesto) a classici della musica dance, che hanno sempre riscosso un notevole successo di pubblico. E musica leggera riletta in chiave jazz appunto il tema del concerto in programma questa sera a Rutigliano, alle 21 in piazza XX settembre, inserito tra le manifestazioni dellEstate Rutiglianese per il tradizionale appuntamento della Notte in Fiera. Eseguiremo un repertorio estremamente vario spiega Lozupone passando dal pop al funky e al rhythm and blues, con brani di Burt Bacharach e dei Blues Brothers, ma anche di Mina e del nostro grande Domenico Modugno, in arrangiamenti scritti da me e da Silvestro Sabatelli.
Lozupone, considerata la vita difficile delle grandi orchestre, dieci anni sono

un traguardo importante. Quali sono, nel vostro album di ricordi, i momenti pi importanti e i nomi pi prestigiosi?

Vorrei ricordare che la Sunsea big band nata nel 2001 e che nel 2003 ha inciso il suo primo disco. Per noi stato un motivo di orgoglio rappresentare la Puglia nel 2007 alla Bit di MIlano o tenere il concerto di chiusura del festival Ville Vesuviane di Ercolano. Per quanto invece riguarda i nomi importanti, abbiamo collaborato con Ivana Spagna, Annalisa Minetti, pamela Prati e poi anche con il pianista e compositore argentino Juan Carlos Caceres: tutte esperienze importanti nella crescita dellorchestra.
Che ora ha in programma un nuovo disco, giusto?

S, ci lavoreremo in inverno e conterr nuovi brani, tra i quali un inedito a mia firma, Profumo di vento, voce del mare, un jive allitaliana che si ispira ai paesaggi di Polignano e a Domenico Modugno.
Cosa c nel futuro della Sunsea?

Stiamo lavorando per portare la Puglia musicale tra le comunit italiane allestero. Se ne sta occupando la nostra manager Emanuela Lise: senza di lei, la Sunsea non sarebbe arrivata a festeggiare i suoi primi dieci anni di attivit. [U. Sb.]

Si svolger dal 23 al 28 agosto la dodicesima edizione del Tranifilmfestival. Questanno, per la prima volta, levento cinematografico promosso ed organizzato dallassociazione culturale Nirvana avr tre differenti location: Palazzo Beltrani (foto), il Monastero di Colonna e la biblioteca comunale. unanteprima della settimana festivaliera che intendiamo istituire dal prossimo anno, spiega il direttore artistico del festival, Beppe Sbrocchi. In questi anni il festival, pur con iniziative e qualche evento collaterale, stato sempre un evento serale. Questanno sar possibile assistere alle proiezioni notte e giorno Anche questanno prosegue Sbrocchi il nostro concorso riservato alle produzioni indipendenti ha ottenuto un ottimo risultato: ci sono arrivate centinaia di opere da tutto il mondo. Stiamo lavorando senza soste per effettuare la selezione. Ci sono decine di film pregevoli, che parteciperanno alla fase finale del concorso, ma anche moltissimi film e documentari fuori concorso che meritano una vetrina e che proietteremo proprio negli appuntamenti del mattino e del pomeriggio.

Incontro sull'Unit d'Italia a Cassano


Bianco rosso e verde il tema della conferenza per il 150esimo dell'Unit d'Italia che si tiene, alle 19.30 in Biblioteca. Intervengono i professori Luca Gallo, Gaetano Mongelli e Giuseppe Poli e l'artista Angelo Cortese che ha esposto della Repubblica delle arti. A seguire intervista a un inaspettato Garibaldi.

Passi, mostra a Bitonto


Sino a mercoled 31 agosto, alla Galleria nazionale della Puglia, Bitonto, mostra di arte contemporanea Passi, Alfredo Pirri, a cura di Fabrizio Vona. Lesposizione aperta dalle 9 alle 20, tutti i giorni, escluso il mercoled. Ingresso libero.

Confluenze darti, mostra a Bari


in corso, alla galleria Nuova vernice, piazza Massari 6, la mostra collettiva di pittura e scultura Confluenze dArti. Lesposizione rester aperta sino a sabato 27 agosto con i seguenti orari: da luned a sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 20. Domenica dalle 10.30 alle 12.30. Inf. 080/523.29.06.

Mostra fotografica Mal dAfrica


Prosegue sino al 31 agosto, al Castello Svevo di Bari, nellambito delle manifestazioni organizzate dallassociazione la Corte Fotografia e Ricerca, la mostra Mal dAfrica, 25 fotografie in bianco e nero scattate negli anni 1968-1975 in Eritrea ed Ethiopia. Fotografie di Gianfranco Barattolo, progettazione e stampa di Marco Ruggiero. Orari tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30. Mercoled chiuso.

DOMANI MERCOLED
Rassegna Aperitivi Metaletterari
Ultimo incontro artistico-letterario per la rassegna Aperitivi Metaletterari che si svolger, alle 19.30, a Monopoli al Caff del Corso. Protagonisti dell'evento due poeti: Andrea Leone con Lezioni di crudelt (Poiesis Editore) e Giuseppina di Leo con SlowFeet (Gelsorosso Editore). La perfomance letteraria sar condotta da Michelangelo Zizzi.

Mostra collettiva Destroy!? a Giovinazzo


Alle 21 in piazza San Felice 9 a Giovinazzo, inaugurazione della mostra collettiva Destroy!? a cura di Miriam Massari e Raffaele Depergola. La mostra sar visitabile fino a sabato 20 agosto dalle 20 alle 23.

PROSSIMAMENTE
Letture Maledette a Canosa di Puglia
Gioved 11 agosto alle 21 a Palazzo Iliceto, via Trieste e Trento a Canosa di Puglia, Letture Maledette - La notte dei bohmien. Un evento a cura di Arci Libera... mente. Lingresso libero.

MONOPOLI
CAPITANERIA DI PORTO 080/9303105 POLIZIA MUNICIPALE 080/9373014 PRONTO SOCC. 080/742025 - 080/4149254 GUARDIA MEDICA 080/4149248 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE BUNGARO via Roma, 111

FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE LOZUPONE corso Umberto I, 31 BENZINA 24 ORE IP sp Rutigliano TOTAL ex Ss per Bari

TAMOIL via S. Antonio AGIP via Turi, via Gioia, via per Castellana, via per Noci

BITONTO
POLIZIA MUNICIPALE 080/3751014 PRONTO SOCCORSO 080/3737211 GUARDIA MEDICA 080/3737253 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE DONADIO corso V. Emanuele, 3 BENZINA 24 ORE AGIP sp per S. Spirito e Giovinazzo

POLIGNANO A MARE
POLIZIA MUNICIPALE 080/4240014 PRONTO SOCCORSO 080/4240759 GUARDIA MEDICA 080/4247062 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE SOLIMINI piazza Aldo Moro, 3 BENZINA 24 ORE AGIP via Pompeo Sarnelli 22, Ss km 832.280, Ss16 km 838.890 ESSO via Kennedy 5 Q8 piazza Caduti di via Fani, Ss 16 km 833.454

CONVERSANO
POLIZIA MUNICIPALE 080/4951014 CONSORZIO DI VIGILANZA 080/4951286 URBANA E RURALE PRONTO SOCCORSO 080/4952100 GUARDIA MEDICA 080/4091232 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE CARVUTTO via Vavalle, 8 BENZINA 24 ORE ESSO via Cozze ERG piazza Repubblica

ALTAMURA
POLIZIA MUNICIPALE 3141014 GUARDIA MEDICA 3108201 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE MAGGI via S. Caterina, 6 BENZINA 24 ORE AGIP piazza San Lorenzo Q8 via Matera IP S.S. 96 SANROCCO CARBURANTI via Corato

GUARDIA MEDICA 3489500 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE ANTONICELLI via Garibaldi, 50 BENZINA 24 ORE AGIP via Lagomagno; Ss 100, km 38; seconda traversa Pastore; Ss 100, km 44; Sp 82. ERG Sp 106; ex ss 100 angolo via Della Chiusa Q8 via Putignano; ex ss 100 km 39; S.P. per Santeramo API S.p. 106 ESSOex Ss 100, km 37; via Canudo TAMOIL S.s. 100 km 33

SANTERAMO IN COLLE
POLIZIA MUNICIPALE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA BENZINA 24 ORE AGIP via Cassano
3036014 3036011 3032228

Dopo le 22 via Carlo Alberto, 46 (di fronte allingresso della scuola ele336/82.30.40 mentare Manzoni) BENZINA 24 ORE AGIP via Giovinazzo, via Terlizzi

RUVO
POL. MUNICIPALE 080/3611014 - 080/9507350 PRONTO SOCCORSO 118 - 080/3611342 GUARDIA MEDICA 080/3608226 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE PUTEO corso Carafa, 85 BENZINA 24 ORE AGIP estr.le Nord Pertini; via Corato API estr.le Scarlatti

GIOVINAZZO
POLIZIA MUNICIPALE 080-3942014 PRONTO SOCCORSO 080-3357807 GUARDIA MEDICA 080-3947805 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE COMUNALE via Ten. Devenuto BENZINA 24 ORE ESSO via Bari Q8 via Molfetta

GRAVINA IN PUGLIA
POLIZIA MUNICIPALE 3267463 PRONTO SOCCORSO 3108517 GUARDIA MEDICA 3108502 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE GRASSO corso Di Vittorio, 154 BENZINA 24 ORE AGIP via Bari, viale Salvatore Vicino API viale giudici Falcone e Borsellino ESSO via Bari, via Tripoli TOTAL piazza San Pio ITALSUD viale Salvatore Vicino

TERLIZZI
POLIZIA MUNICIPALE 3516014 PRONTO SOCCORSO 3516024 GUARDIA MEDICA 3510042 FARMACIA REPERIBILE NOTTE BELLINO piazza Cavour, 5 BENZINA 24 ORE TOTAL via Ruvo Q8 viale Roma AGIP via Molfetta TAMOIL via Mariotto

PUTIGNANO
POLIZIA MUNICIPALE 080/4911014 PRONTO SOCCORSO 080/4911923 GUARDIA MEDICA 080/4050815 BENZINA 24 ORE IP via per Castellana Grotte API via Cavalieri di Malta Q8 via per Turi

MOLFETTA
POLIZIA MUNICIPALE 3971014 CAPITANERIA DI PORTO 3971727 - 3971076 PRONTO SOCCORSO 3349292 GUARDIA MEDICA 3349264 FARMACIE REPERIBILI DI NOTTE dalle 20 alle 22 CAPUTO via Baccarini

MOLA DI BARI
CAPITANERIA DI PORTO POLIZIA MUNICIPALE PRONTO SOCCORSO GUARDIA MEDICA
080/9303105 080/4738214 080/4717706 080/4717748

GIOIA DEL COLLE


POLIZIA MUNICIPALE PRONTO SOCCORSO
3484014 3489214

XVIII I

Marted 9 agosto 2011

CONCLUDER LOPERA FESTIVAL

La Traviata il 19 in scena a Bitonto


n Terzo ed ultimo appuntamento del Bitonto Opera Festival il 19 agosto nel chiostro del Sacro Cuore con La Traviata di Giuseppe Verdi con Anna Lacassia (foto), Giuseppe Maiorano, Pietro Barbieri, Margherita Rotondi, Teresa Tassiello, Carlo Monaco, Giuseppe Fieno, Giuseppe Montanaro. Coro Citt di Bitonto e Zaporozhye Orchestra diretti da Cristian Sandu, regia di Francesco Carrassi e Teodorico Carbone. Info 080.990.31.29.

OGGI A TORRE A MARE CONVERSAZIONE CON V. COPPOLA

Gli acquerelli di Signorile al Circolo Unione


n Lacquerello, le cui testimonianze pi antiche risalgono allantico Egitto, sar al centro di una conversazione che il giornalista Vinicio Coppola terr questa sera alle 19.30, a Torre a Mare, in occasione della mostra di Giuseppe Signorile e dei suoi allievi della bottega Ippogrifo allestita nella sede estiva del Circolo Unione. Nellincontro saranno presentati accattivanti acquerelli eseguiti dal maestro barese.

IL LIBRO IRONIA E STORIA DI ROMA PER FRANCESCO SACCENTE

LA MOSTRA A MOLFETTA FINO AL 14 SETTEMBRE LE OPERE DI CARLO GRILLO

E il capacchione racconta i segreti di Giulio Cesare


Le cronache semiserie di Caius Obstinatus
di NICOLA MORISCO el suo primo libro, M cs zamp (M quanto sei grezzo!) - Adda Editore -, Francesco Saccente ha incentrato in maniera divertente e impietosa i comportamenti e le abitudini relative alla zampit, ovvero uno stile di vita sopra le righe tipico dello zampo, coatto, tamarro, cafone dogni dove. Una zampit raccontata in otto capitoli e perfettamente calata nella baresit e nella pugliesit alle quali si ispira, ma capace anche di andare oltre i confini regionali tanto da adattarsi in qualunque area geografica e sociale. stato un successo editoriale lopera prima di Saccente che, con cinque ristampe, ha venduto oltre 10mila copie sia in Italia che allestero. Francesco Saccente, uno tra i pi noti ed esperti cameraman freelance nazionali (Rai, Mediaset e televisioni di stato estere), tornato nelle librerie con la sua seconda opera Cassius Obstinatus, il Capacchione - I Segreti di Cesare (Adda Editore). la cronaca originale e surreale dei fatti e degli eventi pi significativi della vita dellillustre statista romano, raccontata da uno scellerato cronista della Storia Antica, tale Cassius Obstinatus, detto appun-

Contaminazioni mediterranee
di PIETRO MARINO approdata a Molfetta dalla Fortezza Vecchia di Corf la nuova mostra personale itinerante per il Mediterraneo allestita da Gaetano Grillo. uno dei ritorni pi impegnativi nella citt nativa operati dallartista che vive e lavora a Milano, con dispiegamento di pezzi in due spazi pubblici (la Sala dei Templari e il Torrione Passari). confermata la meticolosa ossessione con la quale Grillo intreccia i temi che dagli anni Ottanta ad oggi costituiscono gli assi portanti della sua pittura. Da una parte la costruzione di un immaginario basato sulla citazione e il prelievo di segni accumulati dallarte antica e moderna, un repertorio nel quale si annullano le distanze di tempi e di luoghi. Possono convivere Giotto e Matisse, Picasso e Barbara Kruger, Morandi e Kosuth, con geroglifici egiziani, epigrafi latine, ideogrammi cinesi, codici arabi, scritture sumere. Dallaltra limmersione di questo bottino di segni che sanno di incisione e di sinopia in un bagno di colori sempre pi prodighi di velature trasparenze e fluorescenze, che vogliono rinviare ad acque e luci e folclori delle sponde di quel grande, amniotico lago che per lui il Mediterraneo. Mediterranea-mente lavverbio con quale Grillo vorrebbe conciliare le origini concettuali del suo percorso con il recupero postmoderno dei piaceri della pittura. E ricondurre il tutto alla matrice di una mediterraneit come metafora di un sogno di felici contaminazioni. Contaminazioni che dai segni dellarte e della scrittura inglobano ora loghi e marchi della comunicazione contemporanea, Alitalia come Lanerossi o McDonald, per dire. I segni sono cos deprivati di significato, sottoposti a tensioni e torsioni che li riducono a steli, gambi, tracce di natura o a puri ritmi visivi. In una parola, sono trasposti lucidamente nel sistema

to Il Capacchione. Nel libro precisa lautore viene minuziosamente scandagliata la vita di Caio Giulio Cesare, sia negli aspetti pi privati e banali della quotidianit che in quelli pi propriamente pubblici ed ufficiali. Saccente, alias Cassius Obstinatus detto il Capacchione, narra in maniera irriverente e insolita le imprese vittoriose del grande Giulio Cesare, le sue tante mogli e le ancor pi insaziabili amanti. Descrive nuovi e improbabili scenari che fanno da sfondo alle celebri e sentenziose parole pronunciate dal valoroso condottiero e scolpite nella memoria collettiva. Racconta curiosit e aneddoti relativi alla famiglia di origine, infine svela i macabri retroscena della sua tragica e sanguinosa fine, disseminando la narrazione di odi e componimenti in versi che catapultano il lettore in una surreale ricostruzione dei fatti. Sono un appassionato di Storia antica precisa Saccente -, nel libro ricostruisco con ironia, umorismo e precisione, episodi, circostanze e personaggi in una libera ed audace interpretazione personale dei fatti, frutto di una fantasia a dir poco galoppante. Tanto da arrivare ad immaginare le mitiche gesta dellormai famosa quanto improbabile X Legio-

ne Apuliae, unintera legione romana composta dai famigerati tuzzisti baresi, uomini coraggiosi e disposti a tutto, al soldo del grande condottiero romano. Il risultato un libro divertente e, allo stesso tempo, appassionante che rivela la profonda ammirazione personale dellautore nei confronti di un personaggio storico di tale levatura, delle sue gloriose imprese e della sua carismatica personalit. Il libro anche una spietata cronaca sociale e politica dei nostri tempi, una chiave di lettura di un cronistoria dei tempi lontani, diventa anche un espediente per affrontare problematiche sociali e politiche di evidente attualit: la piaga del lavoro nero, lavvilente precariet occupazionale, limmigrazione, le subdole strategie politiche, la febbre del gioco, la sottile arte della diplomazia, le missioni dei soldati allestero, il libertinaggio morale, la superficialit che caratterizza il mondo dei social network. Insomma le realt sociali pi scottanti e urgenti del mondo moderno.

LAUTORE Francesco Saccente, scrittore e cameraman barese

SIMBOLI E COLORI Una delle opere esposte


della Decorazione. questa lenfasi nuova che assume la mediterranean way of live di Grillo, commentata a Molfetta con testi di Gaetano Centrone ed Elisabetta Longari in un ricco catalogo italo-greco. Le superfici della pittura sono ora racchiuse in cassettoni, trabeazioni. Si fanno elementi architettonici sui quali il colore si espande. Oppure vi pullulano ulteriori decorazioni plastiche, tra barocco e art nouveau. Lintervento della ceramica ha il suo logico sbocco nel design artigianale: la produzione di vasi, coppe, piatti, tazze e tazzine esibiti nel Torrione Passari come showroom, e offerti in vendita anche online (www.gaetanogrillo.com/store). Ceramica ispirata a luoghi del Mediterraneo, con fluente libert di forme e allettamento di colori, in tecniche smaltate pi da ceramica del Nord che pugliese. Ma tutto convive, nellopulento eclettismo di Grillo. Sino al 14 settembre.

Marted 9 agosto 2011

I XIX

Segnala le tue attivit artistiche e le tue iniziative nel campo dello spettacolo e del divertimento a: cultura.e.spettacoli@gazzettamezzogiorno.it

VIVI LESTATE
LE DONNE DEL 6 PIANO
Siamo a Parigi, negli Anni '60. Jean-Louis, agente di borsa rigoroso e padre di famiglia devoto, scopre che un gruppo di belle spagnole vive al sesto piano del suo palazzo. Maria, la giovane donna che lavora sotto il suo stesso tetto, gli far scoprire un universo colorato ed esuberante che si contrappone nettamente alla severit e al rigore del mondo a cui lui appartiene. L'uomo si lascia andare e scopre emozioni a lui ignote. di Philippe Le Guay con Fabrice Luchini, Sandrine Kiberlain (insieme nella foto), Natalia Verbeke, Carmen Maura, Lola Dueas , Berta Ojea, Nuria Sol

CAPTAIN AMERICA
Ritenuto inidoneo dallesercito, nel 1941 Steve Rogers si offre volontario per un progetto di ricerca che lo trasforma in Capitan America, supereroe col compito di difendere la sua nazione. Con questa nuova identit si unisce agli amici Bucky Barnes e Peggy Carter sotto il comando del colonnello Chester Phillips per combattere l'Hydra, divisione del partito nazista guidata da Red Skull. di Joe Johnston con Chris Evans (foto), Hugo Weaving, Samuel L. Jackson, Dominic Cooper, Hayley Atwell, Tommy Lee Jones, Stanley Tucci

PER SFORTUNA CHE CI SEI


Julien Monnier ha un serio problema. L'uomo uno stimato psicologo familiare, ma non riesce a tenersi stretta una donna per pi di due settimane poich tutte coloro che lo frequentano iniziano a subire strani incidenti. Julien porta sfortuna alle donne con cui esce e la situazione si perpetuer finch il giovane non trover la sua anima gemella. di Nicolas Cuche con Armelle Deutsch, Brigitte Roan, Elie Semoun, Francis Perrin, Franois-Xavier Demaison, Marie-Christine Adam, Raphael Personnaz, Thomas N'Gijol, Virginie Efira (foto)

CINEMA - LA PROGRAMMAZIONE
ARENA AIRICICLOTTERI Via Massimi Losacco 4, tel. 348/6398680 - 333/1934719 - 5,00 A; univ. ticket 2 A; rid 4,00 A Coca pop 21.30 ARENA QUATTRO PALME Corso Italia 15/17. Info. 080/521.45.63; www.multicinemagalleria.it.; Intero 5,00 A;ridotto 4,50 A; studenti univ. con Showcard e ticket 2,00 A Lavita facile 21

ARENE BARI

BARLETTA OPERA - CIRCUITO DAUTORE Via Imbriani 27, tel. 0883/510231. A6.00, rid. 5.00, merc. e pom. fer. 4.00, univ. 2.00 + ticket Chiusura estiva PAOLILLO C.so Garibaldi 27; tel. 0883/531022; A 6,00; ridotto il lun. e giov. no ultimo spett.; spett. nott. 5,00; merc. e rassegne 4,00; stud. universitari 2,00. Info al 329/431.56.67, dalle 17-21 Chiusura estiva BISCEGLIE NUOVO Via Piave 13 - prenot. Tel. 080/392.10.22. A5,50; ridotto 4,00; merc-giov 4,00. Chiusura estiva POLITEAMA ITALIA Via Montello 6, tel. 080/3968048; www.politeamaitalia.com - Intero A6,00; rid. 4,50; merc. 4,50; 3D 8,00 Chiusura estiva BITONTO COVIELLO Via Repubblica 45 - A5,50; rid. 4,00 - Tel. 080/375.15.82. Chiusura estiva ODEON Via Perrese 102 - Tel. 080/375.13.51 - 1. spett. 15.30, ultimo 21.15 - A5,00. Film per adulti CASAMASSIMA THE SPACE CINEMA Parco comm.le Auchan - Info e prev. 892.111 (con sovrapprezzo); www.thespacecinema.it. Programmazione dal 5 all11 agosto SALA 1 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D17; 19.40; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Cars 2 16.40 Transformers 3 19; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Per sfortuna che ci sei 16.50; 18.45; 22.25 Ghost 20.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Captain America in 3D17.10; 19.40; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Captain America 16.40; 19.10; 21.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Harry Potter e i doni della morte. 2 Parte 16.40; 19.20; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 7 Tekken 16.40; 18.30; 20.20; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 8 Cars 2 17.30; 20 Bitch slap - Le superdotate 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 9 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 18.30; 21.30 CASSANO VITTORIA Via Cadorna - A5,50; rid. 4,00; merc. 3,50; univ. 2,00 - Tel 080/763.712. Cirkus Columbia CASTELLANA GROTTE SOCRATE Via Brennero 25 -Dolby digital; Dolby 2K - 3D - Tel. 080/496.51.07. Chiusura estiva MILLELUCI - CIRCUITO DAUTORE Via Marconi 58 - tel. 080/496.51.07. Chiusura estiva CONVERSANO LA CASA DELLE ARTI-CIRCUITO DAUTORE via Donato Iaia,14 - Tel. 080/237.69.65 - Aposto unico 6,00- ridotto 4,50 - rassegna 3,00 - 2,00 supplemento film 3D Chiusura estiva CINETEATRO NORBA P della Repubblica 10 - Tel. 080/495.95.47 - A6; rid. 4,50; univ. 2; mar. 4; giov. rass. 3; cin. per .zza la pace 2 euro - Sala climatizzata Sala riservata CORATO ALFIERI - CIRCUITO DAUTORE Largo Aregano; tel. 080/358.85.51 Chiusura estiva CINEMA ELIA DESSAI C.so Garibaldi 36/38 A6,00; merc. A4,50; con Agiscard A4,50; - Tel. 080/358.85.81. Sala Fellini Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 19.30; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala Truffaut Coca pop 19.30: 22 FASANO FIORITI Via Risorgimento - Tel. 080/442.67.17 - A5,00; rid. 3,50 - 1. spett. 16; ultimo 20.30. Film per adulti 16; 20.30 MASTROIANNI Via Bellini 41 - Tel. 080/4414974 - www.cinemamastroianni.it - A6,00; rid. 4.50 Chiusura estiva KENNEDY Tel. 080/441.31.50; 080/441.49.60 Chiusura estiva GIOIA DEL COLLE SEVEN CINEPLEX Via II trav. G. Pastore; info e prenot. 899.030.820 - www.sevencineplex.it Programmazione dal 5 all11agosto SALA 1 Il ragazzo con la bicicletta 17.45; 19.45; 21.45 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Captain America 18.45; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Diario di una schiappa 18; 20; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Tekken 19; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 17.30; 20.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Captain America in 3D17; 19.45; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 7 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D18.30; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 8 Per sfortuna che ci sei 18; 20; 22 GRAVINA SIDION Via Bari 33 - Tel. 080/325.37.84 - A5.00, rid. 4.00; 3.00 Progetto cinema Chiusura estiva

GRUMO APPULA CINETEATRO COSMO feriali A5.00, sabato e domenica A6,00 Chiusura estiva LOCOROTONDO AUDITORIUM COMUNALE Inf. Tel. 080/4313191; 337/832222 - A3 - 2.50. Chiusura estiva MOLA METROPOLIS - CIRCUITO DAUTORE Via Baracca - Tel. 080/471.30.38 - A 6,00; rid. 5,00 dom; A 5,00; rid. 4,00 lun-mar-mer-ven; A4,00 gio. Programmazione dal 5 all11 agosto SALA 1 The conspirator 19.10; 21.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Captain America in 3D 19; 21.50 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Tatanka 20; 22 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 18.40; 21.30 MOLFETTA ODEON Via Baccarini 104 - Tel. 080/397.19.20 - A5,50; rid. 4,00; merc 4,00; univ. 2,00 Chiusura estiva UCI MOLFETTA OUTLET (S.S. 16 bis uscita zona industriale - c/o Fashion District Molfetta outlet Molfetta (Ba); Info, prevendita e prenotazioni 892.960 (servizio con sovrapprezzo) oppure www.ucicinemas.it. 3 D. Programmazione dal 5 all11 agosto SALA 1 Diario di una schiappa 1 20.15 Hypnosis 22.25 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Capitan America 19; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Harry Potter e i doni della morte in 3D20; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Capitan America in 3D20; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Tekken 20.10; 22.25 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Diario di una schiappa 2 20; 22.10 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 7 Un giorno senza fine 20.15; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 8 Per sfortuna che ci sei 20.20; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 9 Trasformers 3 in 3D19.20; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 10 Cars 2 19.50 Bitch slap - superdotate 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 11 In the market 20.20; 22.20 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 12 Harry Potter e i doni della morte 19; 21.30 MONOPOLI ETOILE P V. Emanuele 25 - Tel. 080/937.12.18. .zza Garfield - Il supergatto Immaturi

ABC - CIRCUITO DAUTORE Via Marconi, 41 - Tel. 080/9644826 - Aintero 6,00; rid. 4,50; merc. e agiscard 4,50; 2.00 studenti - www.agisbari.it Old boy 18.30; 21 AMBASCIATORI Via Toma 67 - Tel. 080/542.50.00 A 6,50; rid. 5,00 - merc. 4,50 - 1. spett. lun. - ven. 4,50 - Ticket univ. 2,00 - www.cinemambasciatori.it Chiusura estiva ARMENISE Via G. Petroni - Tel. 080/542.82.81; A 6,50; rid. 5,00 - 1. spett. lun. - ven. 4,50 - mer. A 4,50 universitari A2,00 - rassegna A4 www.cinemarmenise.it Chiusura estiva ESEDRA Largo mons. Curi 17 - Tel. 080/553.77.60 - A4,00 intero Chiusura estiva GALLERIA Corso Italia 15/17, info 080/521.45.63 - A 6,50; rid. 5,00; lun./ven. 4,50 fino alle 18.30; merc. 4,50; univ. lun./ven. e sab. fino alle 18.30 A 2,00 - Prenot.: tel. 899030820; www.multicinemagalleria.it; sms 347/2440932 Programmazione dal 5 all11 agosto SALA 1 Sala riservata ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte 17.40; 20.10; 22.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Cars 2 18 Il ventaglio segreto 20.30; 22.35 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 4 Captain America 18.30; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 5 Captain America in 3D17.45; 20.15; 22.45 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 6 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3D18.45; 21.15 IL PICCOLO - CIRCUITO DAUTORE Via Giannone 4, S. Spirito - Tel. 080/533.31.00 A 5,50; ridotto 4,50; univ. 2,00 - www.cinemapiccolo.it. Teatro 21.30 NUOVO SPLENDOR Via Buccari 24 - Tel. 080/556.97.29. A6,50; rid. 5,00 - 1. spett. e mer. 4,50 - ticket univ. lun. 2,00. Chiusura estiva ROYAL Corso Italia 112 - Tel. 080/521.16.68 - A6.50; rid. 5,00; univ. 2,00. Chiusura estiva MULTISALA SHOWVILLE Traversa Conte Giusso, 9 (q.re Mungivacca) - Tel. 080/9757084 - intero (sab-dom e festivi) A 7; intero (lun-mar-gio-ven) A6.50; intero (mer) A4.50; pomeridiani (dal lun al ven fino alle 18.45) A 4.50; bambini fino a 8 anni e adulti oltre i 65 anni, A5. Supplemento per 3D: A2. Programmazione dal 5 all11 agosto Sala 1 In the market 18.55; 20.45; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 2 Tekken 19; 20.50; 22.40 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 3 Harry Potter e i doni della morte - 2 parte in 3D18.30; 21 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 4 Diario di una schiappa 18.35; 20.30; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 5 Diario di una schiappa 2 18.40; 20.40; 22.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 6 Capitan America in 3D18.50; 21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 7 Le donne del sesto piano 18.45; 21 ........................................................................................................................................................................................................................................................... Sala 8 Capitan America 20; 22.30

CINEMA BARI

18.30

Rassegna18 Rassegna20; 22.15

ARENA PARCO DELLE BEATITUDINI - BISCEGLIE Vial Porto, info. 348/9371931. Prezzi: Intero 4,00 C chi dice no

ARENE PROVINCIA
21.30

POLIGNANO A MARE MULTISALA VIGNOLA - CIRCUITO DAUTORE Viale Rimembranza 13 - tel. 080/424.99.10; A 6,00; mer. 4,00; cineclub 4,00; rid. 4,50 - Ticket univ. 2,00. Sala climatizzata SALA 1 Cars 2 in 3D19.30 Harry Potter e i doni della morte. 2 parte in 3 D21.30 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 2 Il ventaglio segreto 20.15; 22.15 ........................................................................................................................................................................................................................................................... SALA 3 Captain America in 3 D19.45; 22 PUTIGNANO MARGHERITA Via Cappuccini 28 - Tel. 080/405.59.79 - A5,50; rid. 4,00. Chiusura estiva RUVO VITTORIA Via G. Bruno, 1; Prenot. Tel. 080/362.97.13. Chiusura estiva SANTERAMO PIXEL MULTICINEMA - CIRCUITO DAUTORE Via Stazione 49 - Tel. 080/302.23.03 - Lun-mar-merc-ven non festiviA5.00; Rid. e giov non festivi A 4.00; sab-dom festivi e prefestiviA 6.00; ridotto A 5.00; sab non festivo donne A 5.00; sab-dom e festivi primo spett. A5.00; 3 DA+ 2 sulla tariffa Chiusura estiva SPINAZZOLA SUPERCINEMA C.so Umberto 204/A; Tel. 0883/68.18.62 Chiusura estiva TERLIZZI PICCOLO GARZIA - CIRCUITO DAUTORE L.go Don P Pappagallo 13, tel. 080/2463038; A6,00 (intero), 5,00 (ridotto) ven. sab. dom. festivi . e pref.; ridotto A5,00 mart., merc. e gio. Chiusura estiva TRANI IMPERO Via Pagano 192 - A5,50; rid. A4,00; giov. e rass. A3,00 - Tel. 0883/58.34.44. Chiusura estiva

ARENA LA CASA DELLE ARTI-CIRCUITO DAUTORE - CONVERSANO via Donato Iaia,14 - Tel. 080/237.69.65 - Aposto unico 6,00- ridotto 4,50 - rassegna 3,00 - 2,00 supplemento film 3D Hereafter 21.30 NUOVA ARENA VIGNOLA - POLIGNANO Viale Rimembranza 13 - tel. 080/424.99.10. Prezzi: Intero 5,00 A; ridotto 4,00 A; universitari 2,00 A The fighter 20.30; 22.30

CINEMA PROVINCIA
ALBEROBELLO NUOVO CINEMA TEATRO Via Ungaretti 26/A, tel. 080/2071760 - A5,50; 4,50 ridotto - Merc. 4,00 il giov. rassegna 4,00 Chiusura estiva ALTAMURA GRANDE Via Cappelle, tel. 080/3117705 - A 6,00; rid. 4,50 - mercoled 4,50 - gioved ridotto donna 4.50 A Chiusura estiva MULTICINEMA TEATRO MANGIATORDI Via E. Montale, tel. 080/3114575 - A 6.00; rid. 4,50 lun. mar. gio. ven. sab. dom. festivi e prefestivi Sala 1 Chiusura estiva ANDRIA MULTISALA CINEMARS Contrada Barbadangelo Ipercoop Mongolfiera - prenotazioni su internet www.cinemars.it; tel. 899280273 Chiusura estiva MULTISALA ROMA - CIRCUITO DAUTORE Via F. Giugno 6; tel. 0883/542622; A5,50; rid. 4,00; merc.4,00. Chiusura estiva

MARTED 9 AGOSTO 2011 LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO XX