Sei sulla pagina 1di 24

MARTED 7 OTTOBRE 2014

LOMBARDIA

MILANO

corriere.it
milano.corriere.it
Via Solferino 28, Milano 20121 - Tel. 02 62821
Fax 02 62827703 - mail: cormil@rcs.it

Evento

Nazionale

Alpi

Domani sera allHangar Bicocca


concerto al buio per la onlus Cbm.
A occhi chiusi tutto possibile

Dirty Dancing
Ghiacciai sporchi
diventa un musical I droni controllano
E parla italiano
linquinamento

di Cesare Picco
a pagina 18

di Valeria Crippa
a pagina 20

OGGI 15C
Pioggia

di Laura Guardini
a pagina 15

Vento: ENE a 9 km/h


Umidit: 97%

MER

GIO

VEN

SAB

15/18

17/19

17/22

15/21

Dati meteo a cura di iLMeteo.it

Onomastici: Rosaria, Rosario

Il vertice europeo di domani

La protesta Centrodestra e centrosinistra uniti per modificare il decreto che rilancia lo scalo di Linate

PER UN LAVORO
ALLA MILANESE

Mobilitazione per Malpensa


Forza Italia e Lega contro Lupi. Ma anche il Pd chiede laumento dei voli internazionali

di Maurizio Del Conte

l vertice su lavoro e crescita che si terr


domani a Milano pu essere loccasione
per sfidare sul piano dei fatti le incertezze
dellequilibro politico ed economico
europeo. Scontando le divergenze di
approccio che separano i partner europei sulle
ricette da adottare per lo sviluppo, ci si
potrebbe accontentare di una operazione di
diplomazia che eviti lo scontro frontale tra la
politica del rigore di marca tedesca e
laspirazione ad avere pi libert sui vincoli di
bilancio di Francia e Italia, limitandosi ad un
generico impegno a varare in tempi stretti le
riforme del mercato del lavoro. In fondo, un
vertice che si concludesse con una tregua,
seppure armata, tra le grandi economie del
continente potrebbe dare ai mercati un
segnale di ritrovata pacificazione e ricacciare,
almeno per un po, il fantasma di attacchi
speculativi ai Paesi strutturalmente meno
solidi. Ma sarebbe un grave errore se ci si
accontentasse di conseguire questo risultato.
A Milano il lavoro non tema da salotto, la
carne e il sangue della quotidianit. Qui il
lavoro lo si reinventa ogni giorno, anticipando
le frontiere del suo futuro. Qui c la finanza, il
design, la moda, ma c anche la cultura e
luniversit, leccellenza della medicina, il terzo
settore e, nonostante le difficolt economiche,
c il meglio del nostro welfare, sia pubblico
che privato. A Milano si sono sperimentate,
con limpegno delle istituzioni locali e grazie
alla responsabilit delle parti sociali, regole
innovative nella gestione del lavoro, con anni
di anticipo sulla legislazione nazionale. bene
che i capi di Stato e di governo che arriveranno
domani a Milano dai quattro angoli
dellEuropa sappiano che parleranno in una
citt abituata a valutare la politica per i
risultati concreti e poco incline ai riti fini a s
stessi. Al vertice milanese deve essere lItalia,
padrona di casa, a dare un segnale preciso
sulle cose da fare. Purtroppo nellultimo
decennio la politica sociale europea ha reagito
alla competizione del mercato globale
concentrandosi per lo pi sulle astratte
tecnicalit del mercato del lavoro,
dimenticando che la condizione primaria
perch il mercato possa funzionare che il
lavoro ci sia. Il governo italiano avr
loccasione di presentare le linee di politica del
lavoro tratteggiate nel Jobs act. Il cui compito,
prima di ogni altra cosa, dovr essere quello di
creare condizioni favorevoli alle imprese che
intendono investire nel nostro Paese con una
prospettiva di lungo periodo e, quindi, in
lavoro stabile e qualificato. Poi, certo, si
parler anche di come regolare le conseguenze
dei licenziamenti illegittimi, ma ci auguriamo
che non si faccia lerrore di concentrare tutta
lattenzione sullarticolo 18.

Linate non pu lasciare a


terra Malpensa e Milano non
pu uccidere il suo aeroporto
internazionale. In Regione
rivolta contro il decreto che
consentir allo scalo cittadino
di potenziare le rotte internazionali, penalizzando di fatto
laeroporto varesino. A protestare contro il decreto si sono
ritrovati uno accanto allaltro
centrodestra e centrosinistra.

Galleria Vittorio Emanuele

a pagina 3

GIUNTA REGIONALE

Gallera, Sala
e Ciocca:
Maroni verso
il rimpasto
di Andrea Senesi

Cominciati i restauri dellultima lunetta dellOttagono


Cominciato il restauro dellultima lunetta dellOttagono, in Galleria Vittorio Emanuele. Si tratta dellultimo dei
quattro mosaici che rappresentano le quattro parti del mondo. Si prevede che questo intervento, che
diversamente dai lavori in altre parti della Galleria, a carico del Comune, si concluda per venerd.
LE INDAGINI WRITER FERMATI DAI VIGILI

STAZIONE LIVREA E TARIFFE CERTE

I partiti di maggioranza scalpitano. Da settimane i gruppi


consiliari del Pirellone di Lega
e Forza Italia premono per il
mini-rimpasto. E da settimane
Roberto Maroni frena. Il governatore ieri ha incontrato la coordinatrice degli azzurri Mariastella Gelmini. Nei prossimi
giorni la partita destinata a
chiudersi con un doppio avvicendamento.
a pagina 3

IL CASO UN QUARTIERE IN OSTAGGIO

Centrale, al via Muri imbrattati: Immigrato


il nuovo servizio trenta denunce ucciso nellhotel
di facchinaggio nel fine settimana dei fantasmi
di Giampiero Rossi

di Gianni Santucci

di Andrea Galli

partito ieri alla Stazione Centrale il nuovo


servizio di facchinaggio ufficiale. Nella fase
sperimentale sei portabagagli in divisa con tariffario scritto (6 euro per una valigia) agiscono tra
i binari e le stazioni di bus e taxi.

Tre giorni, tre imbrattamenti. E trenta writer


bloccati e denunciati. Fine settimana di graffiti e
di indagini. Le tracce sono rimaste, come pezzi incompiuti, sui muri della piscina Argelati,
in un parco di via Sanzio e in via Pestalozzi.

Via Adriano 60, morte nellhotel dei fantasmi:


un marocchino 25enne trovato cadavere nellex
scuola oggi dellAler. Ha lottato prima di morire.
A settembre espulso dallItalia. I residenti: Prigionieri del fortino di degrado e criminalit.

a pagina 5

a pagina 9

a pagina 6

RIPRODUZIONE RISERVATA

La vendemmia del Quadrilatero


Fino a domenica cibo e vini tra Monte Napoleone, Verri e SantAndrea
di Annachiara Sacchi
Un brindisi al lusso, al saper
vivere italiano, ai vitigni pi
prestigiosi, allo stile racchiuso
in un bicchiere. Torna la Vendemmia, una settimana fino
a domenica per scoprire le
boutique di via Monte Napoleone, via SantAndrea e via Verri
e, con loro, ottanta prestigiose
cantine. Si entra e si degusta. Si
mangia (in molti ristoranti menu Vendemmia a 30 e 50 euro) e si passeggia nella quarta
strada al mondo per fatturato
al metro quadro, bandiera in-

discussa della riconoscibilit


cittadina. Giro di cantine (il
clou gioved sera): da Bellavista
(con tre diverse etichette da
Bulgari, Pisa, Etro) a Valdo (Fratelli Rossetti), da Zenato (con
evento stellato venerd sera per
la Fondazione Kennedy) a Mazzei. La Vendemmia commenta Guglielmo Miani, presidente dellassociazione di via
mette a sistema tanti attori
che creano valore per Milano.
Basti pensare che i tre miliardi
fatturati dalle vie associate
equivalgono al 12 per cento del
Pil ambrosiano. E che il vino,

fa notare Roberto Maroni,


un settore strategico per la
Lombardia, con una bilancia
commerciale positiva di 146
milioni di euro nellultimo anno. Affari, i temi di Expo, cultura: il Pac sar aperto per i
clienti di Tasting, a Palazzo Reale si terr uninstallazione dedicata al connubio tra arte e vino. Infine, la beneficenza: per
la prima volta sar battuta da
Christies unasta di vini preziosi a favore di Dynamo Camp.
Appuntamento gioved alle
17.30 a Palazzo Clerici.
RIPRODUZIONE RISERVATA

2
ML

CRONACA DI MILANO

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

Expo, attesi due milioni di studenti


Per le scuole biglietti a dieci euro
2
Le migliaia
di progetti
gi presentati
alla societ
o al ministero

2,5
Le migliaia di
studenti delle
superiori
volontari per un
giorno

350
I ragazzi
del progetto
Erasmus che
diventeranno
Ambassador
di Expo

C chi ha inventato un progetto per mangiare rexponsabile e chi ha riscoperto la storia del pan de mein; chi sta
preparando una selezione di ricette e chi sta realizzando un
orto a scuola; c chi sta organizzando un corso sulla dieta
mediterranea e chi punta su
spettacoli teatrali dedicati al tema dellalimentazione. Le
scuole si preparano allExpo
con oltre duemila progetti gi
arrivati alla societ che sta organizzando levento o al Miur, il
ministero della Istruzione e Ricerca.
Ieri a Roma il ministro Stefania Giannini, insieme al collega Maurizio Martina, delegato
dal premier a gestire la partita
di Expo, hanno presentato la

Presentazione
Il ministro
Stefania
Giannini tra gli
studenti, ieri a
Roma,
alla prestazione
dei progetti della
scuola per Expo
Mettiamo in
circolo le idee

piattaforma di iniziative per il


coinvolgimento delle scuole,
partendo dalla notizia: il biglietto per le classi che faranno
la visita didattica allExpo
scontato a 10 euro. Agli oltre 2
milioni di studenti attesi sono
dedicati percorsi didattici divisi in base alla fascia det. Sono
inoltre previsti, grazie alle collaborazioni con Ferrovie dello
Stato e Alitalia, soluzioni di visita ad hoc, con itinerari e la
possibilit di acquistare pacchetti che prevedono ingresso,
transfer, pasto e albergo.
Oggi parte la Buona scuola ha commentato il ministro Giannini e questo un
metodo che intendiamo sviluppare per tanti altri progetti
importanti. Il Miur ha messo

a disposizione risorse e bandi


di concorso: Lavoriamo in parallelo al Miur ha aggiunto il
ministro Martina con progetti e risorse. Abbiamo gi
pubblicato un bando da 2,5 milioni di euro rivolto agli enti locali e alle associazioni che si
chiuso da pochi giorni. Avremo
anche un bando specifico per
gli istituti tecnici e agrari italiani per cui dobbiamo ancora definire lammontare delle risorse. Un altro progetto sar dedicato alle start up agroalimentari. Dei 2 milioni di studenti
che ci aspettiamo ha aggiunto Piero Galli, direttore
della divisione Eventi di Expo
1,3-1,4 devono venire dallItalia. Lanno prossimo spero
che Expo sia la destinazione
prevalente per le gite scolastiche e prevediamo ogni giorno
dalle 500 alle 700 classi.
Dal punto di vista operativo,
le scuole hanno a disposizione
la mascotte Foody come operatore virtuale che d risposte ai
quesiti pi diffusi; una mail dedicata alle informazioni (progettoscuola@expo2015.org) e
una per la prenotazione dei biglietti
(schoolbooking@expo2015.org). Sul sito
progettoscuola, inoltre, sono
indicati i diversi itinerari suggeriti alle scuole e suddivisi a
seconda delle fasce det e vengono messi a disposizione guide al tema, supporti video, corsi e interviste di approfondimento.
Elisabetta Soglio
RIPRODUZIONE RISERVATA

Approvata la bonifica

Alla Bovisa nasce il parco


Un progetto
da 80 mila metri quadrati

Ministro Maurizio
Martina, 36 anni

Risorse
Pronte
risorse
dal
ministero

Un parco pubblico alla Bovisa, nellarea degli ex


gasometri. La nuova caratterizzazione dellintera
area (lotto 1) conclusa. Era il punto chiave per
dare il via alla complessa bonifica necessaria per
realizzare un polmone verde e restituire larea
abbandonata da decenni alla citt. I fondi
necessari sono quelli del Piano Citt, 5 milioni
di euro. A confermare la svolta, attesa da tempo,
la vicesindaco Ada Lucia De Cesaris, che lo scorso
inverno aveva avviato un percorso partecipato con
le Zone 8 e 9 e i comitati di quartiere. Il parco avr
unestensione di 80 mila metri quadrati e la
conferenza dei servizi ha gi approvato la bonifica
che avverr in pi tappe. La prima interesser
unarea di 40 mila metri quadrati. Sar necessario
tagliare gli alberi cresciuti nel tempo: La
contaminazione chimica presente e accertata ha
evidenziato la presenza di piombo, zinco,
arsenico, idrocarburi pesanti. Per rendere fruibile
un parco la bonifica deve essere una vera
bonifica, spiega la vicesindaco. Diversamente, il
rischio che si ripeta ci che s visto al Parco delle
Cave, dove un incendio in unarea boschiva ha
portato in luce una discarica di rifiuti dimenticata.
Per questo primo intervento, sar impiegata la
met del fondo a disposizione, cio 2 milioni e
mezzo di euro. Diversa la questione di un altro
bosco presente nellarea denominata La Goccia: gli
alberi sono cresciuti sopra una cava riempita a suo
tempo di rifiuti. Resteranno dove sono, senza per
rientrare nei percorsi del futuro parco. Da alcuni
decenni le ex aree industriali comprese tra le
Ferrovie dello Stato e delle Ferrovie Nord, di qua e
di l della stazione Bovisa, tutte pi o meno
inquinate dai residui delle lavorazioni industriali
che vi si svolgevano, sono abbandonate. Larea
dellex fabbrica del gas grande come il Parco
Sempione in disuso dal 1984, quando cessarono
la produzione di gas e lattivit della Montedison.
Ha la forma di goccia rovesciata e presenta
notevoli strutture di archeologia industriale, a
cominciare dai gasometri, sedi di mostre anche
nel recente passato.
Paola DAmico
pdamico@corriere.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

CRONACA DI MILANO

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

3
ML

Rivolta bipartisan: bisogna salvare Malpensa


Il centrodestra attacca il ministro Lupi: dare pi peso a Linate una follia, laumento dei voli sia solo per Expo
Il centrosinistra: correggere il decreto sblocca Italia. Ma Emirates porta laereo a due piani allo scalo varesino

Battaglia
annunciata da
centrodestra e
centrosinistra.
Forza Italia e
Lega sono
mobilitati
contro il
decreto Lupi,
ma anche il Pd
promette
modifiche al
provvedimento

parla di politica schizofrenica, che investe sullExpo da


un lato e blocca dallaltro lo
sviluppo dellunico aeroporto
che ha collegamenti intercontinentali a Milano. Pi
articolata la linea di quelli di
Fratelli dItalia. La Russa e De
Corato, da storici e strenui
difensori dellaeroporto cittadino, sono oggi pronti a
marciare anche in difesa dellex hub del nord Italia. No
alla guerra tra poveri, la parola dordine della mobilitazione.

Roba da psicanalisi, la
replica di Raffaele Cattaneo
presidente dellaula del Pirellone in quota Ncd. Un altro
varesino. Che in unintervista
alla Prealpina aveva buttato l
addirittura lidea di chiudere
Linate per salvare Malpensa e
a cui oggi tocca la difesa del
ministro e compagno di partito Lupi contro i novelli tutori degli interessi del territorio. Agli (ex?) alleati Cattaneo manda a dire: Basterebbe rammentare sotto quale
governo sono state negate le

richieste di open sky su


Malpensa, avanzate dalla Regione Lombardia. Ma questo,
forse, un ricordo troppo
scomodo su cui intervenuto
un effetto rimozione. Come,
appunto, insegna la psicoanalisi.
Grande la confusione sotto il cielo della politica lombardo, perch la questione
Malpensa destinata a rimescolare logiche di appartenenza e di schieramento.
In difesa di Malpensa si
mobilit, tanto per dire, an-

18
Il limite di
movimenti
orari fissato
per Linate dal
decreto Lupi

Il traffico negli scali


Destinazioni

Vettori

180

Totale passeggeri
(gen-set 2014)

97

Totale merci Dati in


(gen-set 2014) tonnellate

Linate
Linate
-0,4% 6.851.445
-19% 9.332
Malpensa
Malpensa
+6,8% 14.670.364
+9,8% 338.671
Linate Malpensa Linate Malpensa
36

Dati 2014
Passeggeri
Merci
* dati influenzati

13

Linate

Il governo
ha dato il via
libera, con il
decreto Lupi, al
potenziamento
dei voli
intercontinenta
li di Linate.
Dietro la
decisione c la
volont di
Etihad, nuovo
socio di Alitalia,
che punta forte
sullo scalo del
Forlanini. Il
rischio per
di penalizzare
fortemente
Malpensa

Linate non pu lasciare a


terra Malpensa e Milano
non pu uccidere il suo aeroporto internazionale. In Regione rivolta contro il decreto che consentir allo scalo
cittadino di potenziare le rotte internazionali, penalizzando di fatto laeroporto varesino.
Per protestare contro il decreto firmato dal ministro
Maurizio Lupi (Nuovo Centrodestra) al Pirellone c il
(vecchio) centrodestra quasi
al completo. Da Giovanni Toti
a Ignazio La Russa, dal neocapogruppo azzurro di Palazzo
Marino Pietro Tatarella alla
pasdaran leghista Francesca
Brianza. La richiesta minima
al governo che il decreto Linate valga solo per il semestre
Expo. Dal punto di vista tecnico la richiesta non per accoglibile: ci vorr semmai un
nuovo decreto per rimettere
ordine tra scali e rotte.
Lara Comi, europarlamentare azzurra della provincia di
Varese, annuncia nel frattempo interrogazioni parlamentari a Strasburgo per capire
se lintervento a favore di Linate non possa configurarsi
come lesivo del principio di
concorrenza. Giovanni Toti,
braccio destro di Berlusconi,

dal dirottamento
di passeggeri
e parte delle merci
dallaeroporto
di Orio al serio (Bg),
chiuso dal
13 maggio
al 2 giugno

641.622
+5,6%

722.865
+0,3%

787.991
-1,7%

1.042
-18,8%
Set

1.750.188
2.027.958
+3,1%
1.475.499 +35,1%*
1.286.837 +2,4%
+1,6%
1.810.570
+1,4%
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set

Risultati economici
Primo semestre 2014
Ricavi 371,7 milioni
Utile
1.074
-27,2%

807.874
-4,6%

892.469
-3,8%
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago

Malpensa

La vicenda

1.097
-12,6%

9,2 milioni
1.115
-11,6%

1.169
-18,6%

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set


43.710
+15,8%
32.861
+5,9%

41.477
+4,5% 35.721
+5%

42.759
+18,2%*
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set
dArco

Regione, incontro Maroni-Gelmini

FI e Lega: subito un rimpasto nella giunta


Pronti ad entrare Ciocca, Sala e Gallera
I partiti di maggioranza,
compreso il suo, scalpitano. Da
settimane i gruppi consiliari
del Pirellone di Lega e Forza
Italia premono per il mini-rimpasto, uno o due innesti per
far ripartire lazione di governo
della giunta. E da settimane
Roberto Maroni frena, prende
tempo. Ascolta tutti, annuisce
e poi rimanda la decisione. Il
governatore ieri ha incontrato
la coordinatrice regionale degli
azzurri Mariastella Gelmini.
Poco dopo ha commentato cos
il faccia a faccia: Il 14 ottobre
sar istituito lOsservatorio regionale sulle nuove Province
perch, entro fine anno, dovremo decidere quali competenze
lasciare , quali riprenderci anche alla luce della riforma costituzionale. Allora, avremo un
quadro pi chiaro di quello che

I protagonisti
Roberto
Maroni ieri ha
avuto un
lungo faccia a
faccia con la
coordinatrice
regionale di
Forza Italia
Mariastella
Gelmini. In
pole position
per il
rimpasto il
leghista
Angelo
Ciocca e il
forzista
Fabrizio Sala

la Regione sar chiamata a fare.


Tutti questi dibattiti, discussioni, proposte e idee, le raccolgo e le metto l ma, prima,
voglio fare questa verifica e,
poi, potremo ragionare sugli
assetti di giunta.
Maroni non si fida. Teme
che il secondo rimpastino della
sua era finisca per indebolirlo.
Ma gli alleati premono, continuano a bussare alla sua porta.
Nei prossimi giorni la partita
destinata a chiudersi. Lo schema dovrebbe essere quello di
un doppio avvicendamento:
una sostituzione tra i forzisti e
una tra i leghisti. Saranno penalizzati gli esterni, gli assessori non eletti in Consiglio
regionale. A rischio c per
esempio lassessore alla Casa
Paola Bulbarelli, anche perch
quella poltrona stata nel frat-

tempo prenotata da Matteo


Salvini, che in vista della campagna elettorale per Milano,
vorrebbe che a occuparsi di
edilizia popolare e di Aler fosse
il lumbard Angelo Ciocca.
In casa azzurra le cose sono
assai pi complicate. Alla fine
dovrebbe spuntarla Fabrizio
Sala, attuale sottosegretario
con delega allExpo. A fargli
posto unassessore leghista a
scelta tra Cristina Cappellini
(Cultura) e Simona Bordonali
(Sicurezza). A quel punto Giu-

Timori
Il governatore teme che
il secondo rimpastino
della sua era finisca
per indebolirlo

che il Pd. Allopposizione in


Regione, ma azionista quasi
unico del governo Renzi. Salvare laeroporto della brughiera, dicono i consiglieri
democratici del Pirellone.
Gi, ma come? Potenziando i
voli intercontinentali anche
attraverso la revisione delle
norme sugli accordi bilaterali
con i Paesi stranieri. Lo strumento per proporre in Parlamento le modifiche potrebbe
essere un ordine del giorno al
decreto sblocca Italia, con cui
dare al governo un indirizzo
politico. La proposta
spiegano il segretario regionale Alessandro Alfieri e il capogruppo Enrico Brambilla
non ha colore politico: a
disposizione di tutti i parlamentari del territorio.
Una buona notizia per Malpensa arriva intanto da Dubai.
In vista dellExpo, la Emirates
metter in servizio permanente nello scalo varesino
lA380, laereo su due piani, il
pi grande del mondo. Voler
ogni giorno: partir da Dubai
alle 15.40 e arriver a Milano
alle 19.35; il volo di ritorno
partir da Milano alle 21.20,
per arrivare a Dubai alle 6.25
del giorno successivo.
A.Se.
RIPRODUZIONE RISERVATA

lio Gallera potrebbe essere promosso a sottosegretario al posto, appunto, di Sala.


Unaltra ipotesi quella che
porta un allargamento della
squadra. In linea teorica Maroni avrebbe a disposizione ancora due caselle da riempire: la
legge fissa a sedici il numero
massimo di assessori, mentre
intorno al tavolo di Palazzo
Lombardia siedono per ora in
quattordici. Come Forza Italia
siamo concentrati sui contenuti dellazione di governo, il
commento invece di Maristella
Gelmini. Dalle legge sul consumo del suolo alla riforma
della sanit, fino referendum
sullautonomia. Il giudizio sulla giunta di Maroni ampiamente positivo, ma qualcosa
pu comunque essere migliorato. In questo senso per noi
lunico criterio valido privilegiare chi ha preso i voti.
Il mini-rimpasto si far, a dispetto dei dubbi e delle resistenze del governatore. Il suggello ufficiale alloperazione
atteso da Arcore per le prossime ore.
Andrea Senesi
RIPRODUZIONE RISERVATA

4
ML

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

CRONACA DI MILANO

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

Il servizio
Da ieri sono
in servizio alla
stazione
Centrale sei
facchini
ufficiali che
trasportano i
bagagli lungo il
percorso
treno-bus o
taxi
Il nuovo
servizio
gestito da
Kipoint, societ
del gruppo
Poste Italiane
che gestisce
gi, in affitto
di ramo di
azienda il
deposito
bagagli della
stazione
Nei piani per
il futuro
dovrebbe
aumentare il
numero dei
facchini e
ampliarsi la
rete dei servizi
offerti ai
viaggiatori,
compreso il
ritiro dei
bagagli in
albergo e la
riconsegna in
treno o
viceversa

In banchina Due addetti al nuovo servizio di portabagagli in Stazione Centrale: esordio in tono minore per liniziativa

Livrea e tariffe trasparenti


Facchinaggio doc in Centrale
Via al nuovo servizio bagagli, prenotazioni via app. Basta abusivi
Un po di diffidenza, una tariffa non proprio seduttiva (6
euro) e tanti trolley. Nel giorno
del debutto, sono stati questi i
nemici della nuova squadra
di portabagagli ufficiali in
servizio alla stazione Centrale.
Per questo il bilancio di fine
giornata meno di 300 euro,
per una trentina scarsa di
clienti accolto con benevolenza da tutti i responsabili della (lunga) filiera che governa il
servizio introdotto, in via per
ora sperimentale, da Grandi

6
euro la tariffa
per il trasporto
di un bagaglio:
10 per due colli,
14 per tre

Stazioni. Si chiama porteraggio, ed un modo elegante


per indicare la ricomparsa dei
facchini in divisa, che avevano
campo libero agli abusivi.
anche una risposta, condivisa con le istituzioni, al problema della sicurezza nelle stazioni sottolinea lamministratore Delegato di Grandi Stazioni Paolo Gallo : offrire un
servizio di porteraggio ufficiale
significa anche contrastare
labusivismo. Almeno nei piani, si tratta del primo passo di

un progetto ambizioso di
Grandi Stazioni, la societ che
gestisce i principali scali ferroviari: un sistema di servizi che
ruota attorno al deposito bagagli, affidato alla societ Kipoint
del gruppo Poste Italiane. Dal
semplice trasporto dei bagagli
treno-taxi (o bus) e viceversa,
alla possibilit di prenotare in
anticipo il ritiro e la riconsegna
delle proprie valigie con consegna e ritiro direttamente in treno o in albergo. In andata e ritorno. Il tutto, in futuro, gesti-

bile anche attraverso una app.


Quindi: il viaggiatore che ha un
impegno di lavoro a Milano
pu chiedere che gli venga ritirato il bagaglio al treno, va al
suo appuntamento per poi trovare il tutto ad attenderlo in albergo. E viceversa il giorno della partenza. Naturalmente le tariffe cambiano. Paradossalmente a segnalare lesistenza di
una domanda stata proprio la
costante e massiccia presenza
di abusivi. E il primo passo
stato rendere riconoscibili i
facchini ufficiali: per ora con
tute e pettorine, ma presto arriveranno livree e cappelli in stile
grande albergo.
Ieri, giorno inaugurale, alla
stazione erano operativi sei
nuovi facchini. Tutti senegalesi. Li abbiamo scelti tra i nostri lavoratori pi affidabili,
spiegano dalla cooperativa Fara, che ha il compito di garantire la manodopera. Sono assunti con contratto di facchinaggio
legato a un compenso di 6 euro
allora, e i loro datori di lavoro
assicurano che riceveranno
uno stipendio fisso, con la facolt di fare straordinari. E registreranno ogni operazione su
appositi tablet. I primi clienti
sono soprattutto stranieri, che
nonostante i carrelli ancora
non del tutto adatti al carico di
certi colli, trovano utile lassistenza non soltanto al trasporto ma anche a individuare il binario o la fermata del bus e dei
taxi. O anche dellalbergo, se
nelle vicinanze della Centrale.
Nascosti pi del solito, gli
abusivi restano disorientati per
qualche ora, poi si fanno pi
audaci e riconquistano la loro
fetta di clientela. Molti assediano il deposito bagagli per chiedere di essere assunti, qualcuno riuscito addirittura a procurarsi il numero di cellulare
dei dirigenti della societ.
Giampiero Rossi
RIPRODUZIONE RISERVATA

5
ML

Lultimatum del sindaco

No a Pisapia
Rizzo diserta
il vertice
di maggioranza
Basilio Rizzo, presidente del
Consiglio comunale, non sar
presente al vertice di
maggioranza di questa sera in
cui il sindaco Giuliano Pisapia
chieder ai partiti di marciare
compatti e senza scarti da qui a
fine mandato, pena un passo
indietro dello stesso sindaco.
Non essendo capogruppo n
segretario del partito, Rizzo
lascer lincarico di presenziare
alla riunione, la capogruppo,
Anita Sonego. Non un atto
indolore, visto che si tratta della
seconda carica di Palazzo Marino
e che Rizzo non ha mai mancato
di marcare la sua critica rispetto
a delle scelte non condivise.
Cresce la tensione per lincontro
di questa sera. Con lopposizione
che va a nozze: Pisapia, come ai
tempi del comunismo, non
accetta il dissenso interno. Chi
comanda decide e gli altri
devono stare zitti. Se qualcuno
esce dal coro lo si minaccia: o
con me o me ne vado e faccio
cadere la baracca. Biscardini,
Cappato e Grassi da mesi ormai
non sono pi allineati e la goccia
definitiva arrivata quando i
primi due si sono astenuti dal
votare il bilancio. Ma anche
Roberto Caputo, Pd, cerca di
frenare: Appare improbabile
lultimatum di Pisapia, a meno
che non si sia fatto consigliare
da Albertini. Trovo quindi
eccessive e premature queste
fibrillazioni elettorali e consiglio
nervi saldi e bocce ferme.
Maurizio Giannattasio
RIPRODUZIONE RISERVATA

6
ML

CRONACA DI MILANO

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

Il caso
di Andrea Galli

Ucciso nellhotel dei fantasmi


Ha lottato prima di morire
Via Adriano, polemica sul degrado dellex scuola di propriet Aler

caduto o
stato
spinto nel
vuoto dopo
un litigio

alfa

aM

at
arag

Via S

zzi
ogna

Duomo

Via Id

Via Adriano, 60

ro

a
rivat
Via Pcia
Cas

m 100

Via L

las

u
Via M

cino alla portafinestra della caduta, che non ha il vetro e affaccia completamente sul vuoto.
Lassenza di una scarpa e il torace nudo sarebbero traccia di
una lotta: Moustaf avrebbe
perso gli indumenti mentre reagiva. Si sarebbe aggrappato al
muro e poi magari gli avrebbero dato la spinta decisiva. A

Via Sa

mete
dova
ia Pa

n Ma

Via
Pa
lm
an
ov
a

Via T

Il cadavere di Moustaf era


riconoscibile ma non visibile:
domenica sera cera buio tuttintorno, eccetto che per i lampi di luce generati dagli allacciamenti abusivi alla corrente
in qualche corridoio dellex istituto professionale di via Adriano 60; e poi sui gradini che portano alle cantine, gradini dove
il cadavere stato scoperto, ai
piedi delledificio oggi di propriet dellAler, il corpo di
Moustaf era immerso nei rifiuti. Il tronco nudo, le gambe
coperte dai pantaloni e i piedi,
uno con e laltro senza scarpa,
erano circondati dallimmondizia. Qui tutto immondizia. Eppure ci abitano. Dio solo sa come. Da tempo Milano non aveva un hotel dei fantasmi come
questo, in periferia, fra grattacieli con gli appartamenti invenduti e cantieri, ancora cantieri per costruire nuovi palazzi.
Terra di abbandono, di mestizia, di proteste. Il Comune ha
fatto sapere che da due anni
chiede allAler di avere in gestione le palazzine (il complesso conta tre edifici). Il vicesindaco Ada Lucia De Cesaris ha
detto che anche in questo caso quelli dellAler abdicano
alla funzione sociale lasciandosi tentare da operazioni immobiliari. Questa la replica dellAler: Siamo favorevoli al passaggio di propriet dellarea
purch ci vengano rimborsati i
costi dellacquisizione.
Ai residenti i rimpalli non interessano. Contano i fatti. E in
via Adriano 60 nemmeno passano le forze dellordine. Nel
senso che nessuno le chiama:
le cose, nellhotel, uno se le
sbriga da solo. Con pestaggi,
vendette, forse stupri. Magari
c stato un regolamento di
conti, per il 25enne Moustaf,
precedenti per droga, incurante dellespulsione dallItalia ordinata a settembre. Moustaf
caduto dal secondo o dal terzo
piano. Forse lhanno spinto.
Prima della morte c stato un
litigio furente. La Procura indaga per omicidio. Ci sarebbero
tracce riconducibili a Moustaf
(sangue? Brandelli di pelle?) vi-

sentire gli investigatori, non


cerano particolari sul corpo,
segnali di strangolamento, coltellate, spari. Quale il motivo
dellaggressione? Grammi di
eroina, di fumo? Il posto letto? Non paghiamo per dormire giura una donna russa, sui
cinquantanni, dignitosa negli
abiti, nella cura, nel camminare
dentro il letamaio. Allhotel si
accede con facilit da via Adriano (il cancello semiaperto) e
dal retro, superando un centro
per anziani con unottima rete
wi-fi e un pezzo di prato che
conduce a un buco nel cancello
arrugginito. Un bancale messo
in verticale funge da scala. La
donna dice dessere in Italia da
dodici anni. Fa la badante. La
notte la passa nella casa dellanziana che accudisce, in quartiere. Di giorno abita nellultimo
piano di una delle tre palazzine.

Rampe di scale, attraversamento di un enorme spazio pieno di


infissi, tubi di scappamento,
escrementi, coperte, sedili di
macchine; di nuovo scale e infine, dietro una porta, dei buchi
che sono gli appartamenti. Materassi a terra, fornellini da
campeggio, secchi con lacqua,
trappole per topi, vestiti ammucchiati in sacchi, puzza di
morte. In questa zona viviamo
noi europei: russi, bulgari. Di l
ci sono i cattivi, i nordafricani.
In via Adriano 60, oltre allistituto professionale, c stata

La vittima
La polizia indaga
sul delitto di un
marocchino 25enne,
gi espulso dallItalia

La vicenda
Linchiesta
della Squadra
mobile
coordinata
dal procuratore
aggiunto
Alberto Nobili
punta a far luce
sulla morte,
domenica sera,
del marocchino
Moustaf,
irregolare,
con precedenti
per droga
Nella prima
fase non
stata esclusa
lipotesi del
suicidio, ma gli
investigatori
della Mobile
propendono
per lomicidio.
(in alto da
sinistra unex
aula e gli
esterni della
scuola, foto
Bettolini; qui
sopra i rilievi
della polizia
scientifica, foto
Bennati)

anche una foresteria della


Guardia di finanza. Nel 2007 la
Regione cedette il complesso
allAler. Allepoca le opposizioni protestarono, evocarono manovre losche per le tasche dei
soliti. I residenti le provarono
tutte per impedire la discesa
nel degrado. Non ebbero successo. Lhotel in continuo popolamento. Al momento le indagini della squadra Omicidi
non spaventano i fantasmi. Alluna di ieri pomeriggio, ecco
quattro uomini bulgari parcheggiare e salire. Uno dei
quattro dice: Sono a Milano
da due settimane. Non ho un
lavoro. Mi sono alzato alle cinque, ho fatto un giro per vedere
se avevano bisogno di un muratore. Laltra sera non ho sentito
e visto niente. Ha quarantanni. Alcuni abitanti del quartiere
chiedono di verificare se oltre
agli adulti ci siano bimbi. Ci sono, questo s, dei ragazzi. Quindici anni al massimo. Moldavi.
Giurano di conoscere il luogo
della fine di Moustaf. La stanza, il corridoio, la portafinestra... Tutti sanno, tutti saprebbero, tutti sapranno. Compreso
chi tace. Domenica la telefonata per avvisare che cerano stati
una rissa e un cadavere partita
dallhotel. I poliziotti cercano la
persona della chiamata.
RIPRODUZIONE RISERVATA

salvata dalla polizia


Agenti aggrediti durante i controlli Vittima
Pugni e calci alla moglie
Il sindacato: ora spray e telecamere e alla figlia che la difende
La vicenda
Due agenti
sono stati
aggrediti
domenica
mattina a
Linate durante
un controllo a
un immigrato
senegalese. Un
poliziotto
rimasto ferito
nella lotta
Il sindacato
Sap ha chiesto
che tutti gli
agenti abbiano
in dotazione
spray
urticante,
manganello e
telecamere per
filmare le fasi
dellarresto

Lultimo episodio risale a


domenica mattina. Il teatro
dellaggressione agli agenti il
piazzale dello scalo di Linate.
Due poliziotti, in forza al Dispositivo di sicurezza aeroportuale, intervengono per fermare un immigrato senegalese
che ha dato in escandescenze.
Gli agenti affrontano luomo a
mani nude. Tutto avviene sotto
gli occhi dei passeggeri. Uno di
loro fotografa con il cellulare
tutta la scena.
Gli uomini in divisa tentano
di bloccare limmigrato. La reazione un film gi visto per
molti agenti delle forze dellordine in servizio a Milano. Un
vero e proprio match di lotta
thailandese, lo definisce il
Sindacato autonomo di polizia
(Sap). Il combattimento si conclude con un agente scaraventato oltre le barriere di cemento. Ma alla fine luomo viene
bloccato. Non siamo pi disponibili ad essere mandati allo sbaraglio senza gli strumenti
adeguati, denuncia il vicesegretario provinciale di Milano,

La sequenza
Gli agenti
in forza al
Dispositivo
di sicurezza
aeroportuale
di Linate
mentre tentano
di bloccare
un senegalese
che ha dato in
escandescenze
allinterno dello
scalo. I poliziotti
vengono
aggrediti e
picchiati. Le
foto sono state
scattate
da un passante

Massimiliano Pirola. Il riferimento alluso dello spray al


peperoncino e alla presenza
delle telecamere sulle divise,
due novit introdotte solo da
alcuni mesi dal Viminale ma riservate, per ora, a pochi agenti.
In particolare lo spray urticante che si gi dimostrato
molto utile in casi come quello
di Linate in dotazione solo
ai poliziotti delle volanti. Le telecamere sulle divise usate
per documentare le fasi dellarresto e per evitare da un lato
abusi delle forze dellordine e
dallaltro calunnie nei confronti dei poliziotti sono riservate solo ad alcuni agenti in
servizio di ordine pubblico durante le manifestazioni. Chi sa
di essere filmato e che quelle
immagini serviranno ad una
sua condanna, sicuramente
cambier atteggiamento e non
dar argomenti a qualcuno per
gridare alla violenza gratuita
della polizia.
Cesare Giuzzi
cgiuzzi@corriere.it
RIPRODUZIONE RISERVATA

Arrestato pregiudicato
La stava uccidendo di botte.
Pugni e calci. Dappertutto. Botte anche alla figlia che ha cercato di difendere sua madre. Solo
lintervento della polizia, accorsa su segnalazione degli altri
due figli minorenni, ha evitato
la tragedia. La vittima, unitaliana di 43 anni, ora ricoverata in
ospedale per una frattura
lombare, fratture e lesioni multiple e trauma cranico: la prognosi di 90 giorni, salvo complicazioni.
Lennesimo episodio di inaudita violenza contro le donne
accaduto laltra notte, quando
gli agenti del Commissariato di
RhoPero, su richiesta della
centrale operativa, sono intervenuti in via Terrazzano. I poliziotti, appena dentro labitazione, si sono trovati davanti ad
una scena inquietante: L. F., 44
anni, albanese, pregiudicato, si
scagliava con violenza contro la
moglie, davanti ai figli, due minori e una maggiorenne. A
questo punto i poliziotti sono

saltati addosso allenergumeno


e gli hanno strappato letteralmente dalle mani la donna, alla
quale hanno prestato i primi
soccorsi. Ma le sue condizioni
sono apparse subito gravi:
stata trasportata al pronto soccorso dellOspedale di Rho, do-

Emergenza a Rho
Lallarme stato dato
dagli altri due figli della
coppia: per la donna
prognosi di 90 giorni
ve tuttora ricoverata. Luomo
stato arrestato con laccusa di
lesioni gravissime e maltrattamenti in famiglia. Mentre la figlia di 18 anni stata accompagnata al pronto soccorso, dove
stata medicata per le varie
escoriazioni sulle braccia: la
prognosi di 7 giorni.
Michele Focarete
RIPRODUZIONE RISERVATA

CRONACA DI MILANO

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

Comune, via libera alle unioni gay


Un registro per le nozze allestero
Mozione del consiglio: i matrimoni saranno trascritti allAnagrafe
Passa la linea di Sel e Radicali: Maggiori diritti. Protesta lopposizione
La vicenda
Due
settimane
fa 12 coppie
gay hanno
richiesto
la trascrizione
del matrimonio
allestero
(da approvare
entro 30 giorni)
Dopo
la commissione
delle Pari
opportunit,
ieri il Consiglio
ha dato
mandato
al sindaco
di effettuare
le trascrizioni

Dal Consiglio comunale, ieri


sera, arrivato il via libera alle
trascrizioni dei matrimoni tra
coppie omosessuali sposate allestero. Lassemblea ha approvato la mozione allordine del
giorno presentata dai consiglieri Luca Gibillini (Sel) e
Marco Cappato (Radicali) che
invita il sindaco a trovare le
migliori modalit al fine di poter trascrivere (...) gli atti attestanti la celebrazioni di matrimoni contratti allestero tra
persone dello stesso sesso
nonch a farsi promotore
presso lassociazione nazionale dei Comuni dellattuazione
di un documento al sostegno
di matrimonio egualitario.
Venticinque i voti a favore, 5 i
contrari e 2 gli astenuti (Alessandro Giungi e Andrea Fanzago dellala centrista del Pd), assenti dallaula la Lega e larea liberal di opposizione.
La decisione segue il dibattito avvenuto settimana scorsa
in Commissione Pari opportunit con gli avvocati della Rete
Lenford che avevano spiegato
ai consiglieri i motivi di questa
particolare richiesta la trascrizione allanagrafe, a scopo
probatorio e non costitutivo fatta agli uffici tecnici
del Comune da 12 coppie coniugate in Francia, Usa, Danimarca, ecc., che gli ufficiali di
stato civile di via Larga avevano

Corso Garibaldi Il quadro-provocazione di Beast

Matteo Forte (Ncd)


Solo una battaglia
propagandistica. Le
nozze gay sono un tema
tutto interno alla sinistra

Draghi, Merkel
e la fila dei Renzi
alla corte europea
di Giampiero Rossi

Beast ha colpito ancora. E sempre in corso


Garibaldi. Il nuovo quadro comparso ieri
si intitola I am me, we are us and thats all
(Io sono io, noi siamo noi e questo tutto),
Beast sembra giocare danticipo sul summit
dell8 ottobre, quando a Milano il premier
presenter il piano riforme per loccupazione.
In un elegante salone, sotto lo sguardo
compiaciuto di Angela Merkel e della ministra
Boschi, Mario Draghi stringe la mano a un
inappuntabile Renzi, inseguito da varie ombre
di se stesso in atteggiamenti meno ortodossi.

ste coppie. Aggiunge Cappato: Ora si faccia una legge nazionale. Soddisfatta anche
lavvocato di Rete Lenford, Maria Grazia Sangalli: Mi sembra sia fatto straordinario che
sollecita addirittura il matrimonio tra coppie omosessuali.
Solo battaglie propagandistiche, per il popolare Matteo
Forte. In Commissione, lopposizione aveva tuttavia auspicato il voto in aula cos da dirimere una battaglia tutta interna
alla sinistra, da Milano a Roma.
Giacomo Valtolina
RIPRODUZIONE RISERVATA

Copertura wi-fi in Fiera


Pi servizi ai visitatori
Internet veloce al polo espositivo di Rho
Wi-fi per Fiera Milano. Espositori e visitatori dora in avanti
disporranno di una rete di ultima generazione: da settembre,
infatti, il quartiere espositivo
diventato tutto digitale. Con
una copertura totale. Ci stato
reso possibile grazie allaccordo concluso con Fastweb, che
avr in esclusiva fino al 2020 sia
lerogazione del wi-fi sia la gestione delle telecomunicazioni
allinterno del polo fieristico.
Anche nel mondo delle fiere,
e soprattutto dei clienti che
provengono da Paesi in cui
pi accentuata la cultura digitale, luso di smartphone e tablet
per interagire con lambiente e
cercare informazioni ormai
unabitudine sottolinea Enrico Pazzali, amministratore
delegato di Fiera Milano .
Unabitudine cos diffusa da influenzare il giudizio sulla quali-

gi rifiutato in precedenza.
Ora la palla passa al sindaco,
in qualit anchegli di ufficiale
di stato civile. proprio per
questo ruolo equiparato
agli altri funzionari ma non
predominante che stata
modificata la mozione originaria di Sel, la quale prevedeva
una direttiva gi utilizzata in
altri Comuni dItalia con la
quale il sindaco avrebbe disposto ai funzionari la trascrizione
senza per averne il potere giuridico. Cos, si optato per una
dicitura flessibile (trovare
le migliori modalit) per non
incappare in stop dei tribunali, come accaduto con i provvedimenti emanati altrove.
Esulta Gibillini: Il Comune
di Milano d una risposta non
scontata alla richiesta di riconoscimento di dignit di que-

t complessiva dei servizi ricevuti. Per difendersi dai competitor Fiera Milano doveva
operare un upgrade tecnologico del quartiere espositivo, insomma. Gi nel 2005 Fastweb
port la fibra ottica al nuovo
polo espositivo di Fiera Milano
a Rho ricorda Massimo
Mancini, direttore della Business Unit Enterprise di Fastweb
. Grazie a questa infrastruttura di rete ora in grado di offrire agli espositori e ai visitatori il miglior servizio di connettivit per velocit, qualit della
connessione e sicurezza, anche
in mobilit. Il wi-fi, gi sperimentato durante le mostre delle calzature Micam e della pelletteria Mipel, dispone di
unampiezza di banda in grado
di supportare un numero estremamente alto di connessioni.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Il premio consegnato da Carlo Sangalli

Da cinquantanni in Confcommercio
Festa (a sorpresa) per Duilio Aragone
Cinquantanni a Milano in Confcommercio per
Duilio Aragone (foto), 71 anni, festeggiato a
sorpresa dal presidente Carlo Sangalli e dal
Consiglio direttivo. Aragone, che ha cominciato
la sua lunga attivit professionale nel 1964
quando lUnione del Commercio non era ancora
in corso Venezia a Palazzo Castiglioni, ma in
piazza Belgioioso, stato vicesegretario
generale dellorganizzazione. Aragone ha la
responsabilit della gestione amministrativa e
finanziaria della Confcommercio milanese.

LARIO MI AUTO
Nome Dealer
Indirizzo Dealer

000 0000000

www.sitodealer.it

7
ML

Palazzo Marino

Prime candidature
agli Ambrogini:
famiglie arcobaleno
e inquilini dellAler
Riparte la caccia ai nomi per
lAmbrogino doro:
lassociazione Famiglie
Arcobaleno; i residenti delle
case popolari di via Abbiati 4,
al Corvetto, il quotidiano il
Giornale e il vigile urbano
che stava lavorando con Nicol
Savarino la sera della sua
uccisione, il 12 gennaio del
2012. Queste le prime
candidature avanzate dai
consiglieri comunali per gli
Ambrogini di questanno. La
data termine per la
presentazione delle proposte
stata fissata per il 15 ottobre.
Ieri, da Forza Italia, emersa la
proposta de il Giornale.
Dalla Lega invece la
candidatura di bandiera al
momento quella degli
inquilini delle case Aler di via
Abbiati assediati dagli abusivi
(ad agosto il segretario Matteo
Salvini aveva lanciato la
proposta di un piano Marshall
per risanare i quartieri
popolari e chiesto al Comune
un censimento per vedere chi
ha diritto e chi se ne deve
andare). Da Fratelli dItalia,
oltre che per la tv dedicata
cittadina Milanow, la
candidatura per Gabriele
Specchier, il vigile di quartiere
della Bovisa in coppia con
Savarino e testimone del suo
investimento. Dalla
maggioranza, gi pronta la
proposta per Famiglie
Arcobaleno, avanzata lo scorso
anno da Rosaria Iardino.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

ML

A Milano.
4 giorni. 50+ lm.
Workshop. Conversazioni.
Ingresso libero.

9 12 ottobre 2014
Anteo spazioCinema milanodesignlmfestival.com

gioved 9

White shoe Mauro Borrelli


19:30 Unfinished spaces Alysa Nahmias
e Benjamin Murray
21:45 Beyond Metabolism Stefanie Gaus
e Volker Sattel
22:30Nakagin Capsule Tower
Rima Yamazaki

sala 400 e sala 200

21:00 Cathedrals of culture. Parte I


Film in 3D
The Berlin Philharmonic
Wim Wenders
The National Library of Russia
Michael Glawogger
Halden Prison
Michael Madsen

sala 50

venerd 10
sala 400

13:30 Sizgia Luis Urbano


14:00 Reconverso Thom Andersen
15:30 Mendelsohns incessant vision
Duki Dror
17:00 The city dark Ian Cheney
18:30 MDFF. I corti
Peep + Cat film +
Modern living + Casa Cubo
Lea van Steen e Marcio Kogan
Home sweet home Alejandro Diaz,
Pierre Clenet, Romain Mazevet e
Stphane Paccolat
Home Thomas Gleeson
IWish Jan Schabert
Premire MDFF
19:15 acasa possible objects & kitchen
tales Stefano Totaro
Premire MDFF
20:00My architect Nathaniel Kahn
22:15 This is Plastic Patrizio Sacc

sala 200

10:30 Workshop: Dal web al satellite


Comunicare con il video
con Roberto Pisoni e Dino Vannini
(Sky Arte HD) e Didi Gnocchi
(Ultrafragola Channels)
13:30 Villaggio Eni. Un piacevole
soggiorno nel futuro Davide
Maffei
15:15 Modern Ruins: Detroit - Hope for
a motor city Alice Agneskirchner
16:30 In medias res Luciana Fina
18:15 Incontro con Massimo Morozzi
Francesca Molteni
Premire MDFF
19:15 Petite histoire des plateaux
abandonns R di Martino
20:00Il Fiore di Novembre
Michele Bonechi Premire MDFF
21:30 Les Visionnaires Julien Donada

sala 100

13:30
14:45
17:00
18:30

Film partners

Con il patrocinio di

sabato 11
sala 400

14:30 Casa Venini Gian Luigi Calderone


16:00 Helvetica Gary Hustwit
17:45 Design is one. Lella e Massimo
Vignelli Kathy Brew e Roberto
Guerra
20:00Watermark Jennifer Baichwal
e Edward Burtynsky
22:00Dove vivono gli architetti
Francesca Molteni
Premire MDFF

sala 200

10:30 Workshop: Filmare lArchitettura


con Marco Mller e Marco della
Torre (Accademia di architettura
Universit della Svizzera italiana)
e Stan Neumann, regista
14:30 The light bulb conspiracy
Cosima Dannoritzer
16:15 Print the legend
Luis Lopez e Clay Tweel
18:30 Trashed. Verso rifiuti zero
Candida Brady
20:30The invisible frame + Cycling the
frame Cythia Beatt
22:15 Great expectations
Jesper Wachtmeister

sala 100

13:30 Infinite space: the architecture of


John Lautner Murray Grigor
15:15 De.sign - Luoghi e oggetti
disperatamente contemporanei:
I muri D. Gnocchi, M. Moneta,
V. Parisi e A. Valenti

Microtopia Jesper Wachtmeister


The Fountainhead King Vidor
Avanti Artigiani Teresa Sala
Dai confini del solito
Tony Meneguzzo

Una iniziativa di

13:30 Achille Castiglioni International


Design Conference in Aspen
14:30 Architect. A Chamber Opera
in Six Scenes Jenny Kallick
16:15 Grande Hotel Lotte Stoops
17:45 Away from all suns Isabella
Willinger
19:15 Neues Wohnen. Haus Gropius
Dessau Richard Paulick
19:30 Les Mystres du Chteau du D
Man Ray
20:30The poor mans follies Micropunta
22:00Citizen Lambert: Joan of
architecture
Teri Wenh-Damisch

Title sponsor

16:30 BJDW films@MDFF 2014


A cura di Beatrice Leanza
Pellicole cinesi. Lartigianato
come nuovo territorio per la
pratica del design.
Bronze China Poetic Lab.
Imitation Zhenhan Hao
Un/fold: A stitch in time saves
nine Elaine NG Yan Ling
Yukou Paper Gui Shuzhong
Zhang Yonghe Special:
Enjoying + Little detective
Premire MDFF
19:30 Proiezione a inviti
20:45Lost rivers Caroline Bcle
22:30Precise poetry.
Lina Bo Bardis architecture
Belinda Rukschcio

sala 50

14:00 Neues Wohnen. Haus Gropius


Dessau Richard Paulick
14.30 Les mystres du Chteau du D
Man Ray
15:00 Le pome lectronique Kees
Tazelaar
15:15 Daeyang Gallery & House
Spirit of Space
15:25 Architectonics of music.
Steven Holl interview Spirit of
Space
Premire MDFF
17:00 The Airstrip Decampment
of Modernism. Parte III
Heinz Emigholz
19:30 Mendelsohns incessant vision
Duki Dror
21:00 Domus Voices: una mappa
sentimentale della citt
3D Produzioni per Domus
Premire MDFF

domenica 12
sala 400

13:30 Tadao Ando. From emptiness to


infinity Mathias Frick
14:45 Villa Tugendhat Dieter Reifarth
17:15 Ekmenopolis Imre Azem
19:00 Concerto preview Erbamatta con
Lorenzo Palmeri pianoforte e voce
Davide Ferrario chitarra elettronica
Giordano Colombo percussioni
batteria Premire MDFF
20:30Cathedrals of culture. Parte II
Film in 3D
The Salk Institute Robert Redford
The Oslo Opera House
Margreth Olin
Centre Georges Pompidou
Karim Anouz

sala 200

10:30 Workshop: Mobile Content


Creation Come creare un
documentario utilizzando
smartphone e tablet con Giulio
Fiorito e Daniele Raina (SAE
Institute sede di Milano)
13:30 Paolo Soleri. Beyond form
Aimee Madsen
15:30 Maarten Van Severen:
addicted to every possibility
Gerrit Messiaen
16:45 Torre David Daniel Schwartz
e Markus Kneer
17:15 Mumbai Markus Kneer
19:00 Mon onlcle Jacques Tati

sala 100

10:30 Workshop: Design by video


con Marco Brizzi (Image)
gli architetti Franco Raggi e
Alessandro Scandurra e il fotografo
Filippo Romano
13:30 Hawking
Stephen Finnigan
15:30 Ettore Sottsass Anna Pitscheider
16:45 Lucien Herv. Photographe
malgr lui
Gerrit Messiaen
18:00 A casa di Carla. Un interno
italiano Max Rommel
Premire MDFF
20:00Mendelsohns incessant vision
Duki Dror

sala 50

10:30 Contest: K.I.S.S. Milano.


I luoghi dove mangiamo.
Assegnazione degli Award
13:30 Renzo Piano. Piece by piece
Christopher Tuckfield
15:00 Achille Castiglioni. International
design conference in Aspen
15:45 MDFF. I corti
Peep + Cat film +
Modern living + Casa Cubo
Lea van Steen e Marcio Kogan
Home Thomas Gleeson
Home sweet home
Alejandro Diaz, Pierre Clenet,
Romain Mazevet e Stphane
Paccolat
IWish Jan Schabert
16:30 acasa possible objects & kitchen
tales Stefano Totaro
17:15 Sette miliardi Max Rommel
Premire MDFF
18:00 Petite histoire des plateaux
abbandons R di Martino
|

Festival sponsors

Service partners

Location

Institutional

CRONACA DI MILANO

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

I pezzi incompiuti
Due immagini dei graffiti realizzati sabato pomeriggio
sui muri di un parco tra via Marghera e via Raffaello
Sanzio. Lazione del centro sociale Cantiere stata
interrotta dallintervento dellUnit tutela decoro
urbano della Polizia locale e dalla Digos (foto Marfisi)

9
ML

IN BREVE
VIALE SARCA

Latitante preso
nella stanza dellhotel
Lo hanno arrestato alle 2 di
notte nellhotel Arcimboldi di
viale Sarca. In manette un
44enne italiano: doveva
scontare 3 anni e 11 mesi di
reclusione per lesioni,
minacce, violenza sessuale
e violenza privata. Era
destinatario di un ordine di
custodia cautelare in carcere
emesso dalla Procura di Pavia.
ARRESTATO A CINISELLO

Refurtiva e una pistola


allinterno dellauto

Writer, 30 denunce in tre giorni


Cos i vigili bloccano gli assalti
Blitz della Polizia locale dalla piscina Argelati alla fermata Romolo M2
Tre giorni, tre imbrattamenti. E per tre volte, i writer sono
stati bloccati e denunciati. Fine
settimana di graffiti e di indagini. Le tracce sono rimaste,
come pezzi incompiuti, sui
muri della piscina Argelati (zona Navigli), in un parco vicino a
via Raffaello Sanzio (in Wagner) e in via Pestalozzi (non
lontana dalla fermata Romolo
del metr). Ci sono alcuni street artist molto affermati, che
in passato hanno partecipato
ad alcune manifestazioni organizzate dalle istituzioni. E poi

un folto gruppo di ragazzi del


centro sociale Cantiere: oltre
25 identificati, 2 scale e pi di
200 bombolette di vernice
spray sequestrate. In tutto, fanno trenta writer identificati e
deferiti in tre giorni.
In tutti i casi, intervenuta
lUnit tutela decoro urbano
della Polizia locale. il risultato della nuova linea dettata dalla Procura: in collaborazione
con polizia e carabinieri, in caso di writer fermati, lindagine
viene sempre affidata gli investigatori specializzati dei vigili,

coordinati dal comandante


Tullio Mastrangelo. Obiettivo:
avere una continuit nelle inchieste, sfruttare le conoscenze
accumulate dagli agenti antiwriting. E segnare un punto
fermo: Milano ha alzato il livello di attenzione contro il writing vandalico e non autorizzato.
Smake, Awer (e Zarro): una
Volante della polizia li ferma alle 4 venerd notte mentre lavorano su un muro della piscina Argelati. Sono artisti
quotati nellambiente, i loro

pezzi (in particolare i robot di


Awer) campeggiano su molti
muri della citt. Uno lavora anche in un negozio che vende
materiale per i graffiti. Da
qualche tempo il tema del graffitismo vandalico e dei suoi effetti sullambiente cittadino
spiega Fabiola Minoletti, dellAssociazione nazionale antigraffiti viene affrontato in
maniera organica e con molta
considerazione da parte della
Procura, delle forze dellordine
e del Comune. il segnale di
una nuova e importante colla-

borazione tra le istituzioni, alla


quale partecipano sempre pi
anche i cittadini.
La seconda allerta del fine
settimana scattata intorno alle 18 di sabato. I cittadini hanno
chiamato la centrale della Polizia locale e in pochi minuti gli
agenti sono arrivati in un parchetto tra via Sanzio e via Marghera, dove una neo-ufficiale
del comando di Zona 5 della
Polizia locale si trovata a gestire una situazione non semplice: oltre 25 giovani del Cantiere avevano lavorato con
le bombolette, in pieno giorno,
su decine di metri di muro. In
questo caso si trattato pi di
unazione dimostrativa del centro sociale che di unazione di
writing in senso stretto (come
quella poi interrotta in via Pestalozzi ieri notte). E per questo, oltre allUnit tutela decoro
urbano della Polizia locale,
intervenuta anche la Digos della questura.
Gianni Santucci

Guidava a Cinisello unauto


rubata piena di refurtiva e con
una pistola sotto il sedile
quando incappato nei
controlli dei carabinieri. Ha
tentato la fuga ma stato
arrestato. Protagonista un
giovane di origine albanese, 22
anni, incensurato. Nel
bagagliaio alcuni
passamontagna, due computer
e diversi gioielli, tutti rubati.
AZIENDA RIFIUTI DI MAGENTA

Sindaco pd designa
presidente grillino
Giovanni Caso, 57 anni,
dirigente Nokia e attivista
del M5S, stato nominato
presidente di Aemme Linee
Ambiente, la societ pubblica
di igiene urbana per Magenta
e in altri centri. Caso aveva
mandato il suo curriculum,
il sindaco pd Marco Invernizzi
lo ha sostenuto: Usiamo il
criterio della competenza.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Segrate, vittima una colf di 63 anni

Ciclista uccisa da Tir


mentre ritorna a casa

morta straziata dalle ruote di un autoarticolato mentre pedalava verso casa. successo poco
prima delle 13 di ieri sulla Rivoltana, allincrocio
con la Mirazzano-Vimodrone. La motrice, condotta da C.P. 58 anni, ha impegnato la rotatoria
che regola lincrocio tra le due provinciali, diretta verso lo scalo ferroviario merci di Limito. Il
Tir, che proveniva dalla rampa di discesa dalla
Rivoltana, ha svoltato a destra senza rendersi
conto che nella stessa direzione stava viaggiando A.H.V., 63 anni, una colf argentina che viveva
a Limito. La donna, che stava tornando a casa
dopo una mattinata di lavoro nel quartiere San
Felice di Segrate, stata agganciata dalle ruote
del mezzo pesante.
Il conducente, che si reso conto di quanto
successo, ha immediatamente bloccato il mezzo
e chiamato i soccorsi ma per la donna, straziata
dalle ruote della motrice, non cera pi nulla da
fare. Sul posto, per i rilievi di prassi e per tentare
di chiarire lesatta dinamica del tragico incidente, gli agenti della polizia locale, che hanno posto sotto sequestro la documentazione di viaggio dellautoarticolato e sottoposto il conducente del tir ad un controllo alcolemico, risultato
negativo. Il traffico in tutta la zona rimasto semiparalizzato fino a met pomeriggio, con pesanti ripercussioni per la circolazione urbana.
Barbara Sanaldi
RIPRODUZIONE RISERVATA

I soccorsi
La donna,
63 anni, colf di
origine
argentina,
morta sul colpo
mentre
percorreva la
rotatoria tra via
Rivoltana
e la provinciale
MirazzanoVimodrone.
Indaga la
polizia locale
di Segrate


3"!7:8BA 5$0!% >*!*=*
9A: ?A@C"##" 9"!5A/ ) , &('&' 3A=:8%
33 .;030 , -<4224 .+664 >1464

10
ML

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

11

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

ML

La citt degli animali


Uccelli che per la loro vita riproduttiva dipendono da edifici

Come costruire un nido artificiale per rondoni

Programmare i tempi della ristrotturazione pu salvare diverse specie di uccelli


Quando

Dove

Rondine

Dentro stalle,
porticati, volte,
garages

Da met marzo
a met ottobre

Alcune colonie di rondoni


hanno nidificato al terzo anello
dello stadio di San Siro

1.200

le grondaie o i balconi

Rondone

Sotto le tegole, in buche


pontaie, in fessure dei muri,
in cassonetti delle tapparelle

Da met marzo
a met ottobre

Passero

Tutto lanno

2. Assicurarsi che vi sia un ampio spazio aereo


3. Posizionarlo in zone poco soleggiate

Da aprile
a met settembre

Codirosso

1. Metterlo in prossimit a dove era la cavit precedente:


i rondoni sono molto fedeli al nido e tendono a tornarvi

Milano

Balestruccio Sotto i cornicioni,

Da tardo aprile
a met agosto

Allinterno di cavit
nella zona tetto, talvolta
dentro gli stessi edifici
Sotto le tegole, negli spazi ciechi
delle finestre, tra piante rampicanti
lungo le pareti

di Danilo Mainardi

4. In caso, dipingerlo solo con colori non tossici

Le colonie censite
nella citt di Zurigo

Bimbi e cani:
un binomio
indovinato
per crescere altruisti

5. Si possono creare nidi condominio o a schiera,


il rondone ama riprodursi in piccole colonie

1.200

oltre

Le cassette nido montate


a Francoforte

R
6. Renderlo accessibili per future manutenzioni
Pparra

l'art 11 (comma 5) intitolato


MANUTENZIONE E REVISIONE PERIODICA DELLE COSTRUZIONIstabilisce che:
"Negli interventi di manutenzione degli edifici o di rifacimento dei tetti e delle facciate
favorita la conservazione e la creazione di nidi per chirotteri, rondini,rondoni o altri
uccelli protetti, tramite la fornitura gratuita dei nidi da parte del Comune di Milano"

ilano, sulla scia di Zurigo e


Francoforte, pone le basi
per diventare pi ospitale
per i volatili. Un articolo del nuovo Regolamento
edilizio, approvato dal Consiglio comunale
(art.11, comma 5), intitolato Manutenzione e revisione periodica delle costruzioni, infatti, stabilisce che negli interventi di manutenzione degli edifici o di rifacimento dei tetti e delle facciate
favorita la conservazione e la creazione di nidi
per chirotteri, rondini, rondoni o altri uccelli protetti, tramite la fornitura gratuita dei nidi da parte
del Comune.
Poche parole destinate a cambiare la storia di
un rapporto, in passato spesso controverso, di
una citt con questi selvatici e beneauguranti,
che gi la amano e si sono stabiliti per nidificare a
primavera nel terzo anello dello Stadio di San Siro
e sui lati della Stazione Centrale di Milano. Abbiamo cercato di fare in modo che il Regolamento edilizio riuscisse a contemperare le esigenze
del paesaggio, degli ambienti e quindi anche degli animali spiega la vicesindaco e assessore
allUrbanistica, Ada Lucia De Cesaris , in particolare dei volatili che spesso si trovano ad essere
coinvolti nei progetti di ristrutturazione, anche
con conseguenze assai gravi, soprattutto per i migratori, che per milano sono una presenza straordinaria. Cos come per le regole sui cortili dei
condomini, abbiamo voluto ricordare che Milano
deve essere una citt per tutti, sempre pi inclusiva e capace di rispondere anche alle esigenze dei
pi indifesi e dei pi piccoli, istanze che per troppo tempo sono rimaste inascoltate.
Ci sono precedenti in materia di tutela dellavifauna in altre citt del Nord Europa, come
Francoforte, e nella pi vicina Svizzera. Si tratta

Noi & loro

Se la ristrutturazione di un edificio non permette di mantenere le nicchie preesistenti,


vi lobbligo di compensazione a Zurigo ed consigliata in Italia

MIGRATORI:
NIDO IN CASA

Lea
Storia del Setter
obiettore che
non amava la
caccia, cos
finita in canile,
ma ha poi
trovato una
nuova famiglia.

Una citt ospitale per i volatili


Nel nuovo regolamento edilizio
stato inserito un articolo
per la tutela di rondoni e altri selvatici
che nidificano e si riproducono
di una scelta grandiosa dellamministrazione comunale. Per anni abbiamo chiesto e sperato che
ci fosse una analoga sensibilit e finalmente si
apre una fase di attenzione su cui costruire un
futuro per questa straordinaria specie insettivora commenta lornitologo Guido Pinoli . In
altre metropoli come Londra e Zurigo, la tutela
del Rondone un fatto concreto e ora si ha uno
strumento, perch ci avvenga anche a Milano. Il
2015 sar un anno di studi e divulgazione in cui

con il Gruppo Rondoni Italia lanceremo a Milano


e in Lombardia la Campagna Monumenti Vivi,
un semplice e pratico programma di tutela dei
Rondoni nelle pi importanti architetture storiche.
A Zurigo, architetti e ingegneri gi fanno a gara
per disegnare edifici a misura di volatili, tanto
che ci sono oltre 1.200 colonie censite.
Paola DAmico
RIPRODUZIONE RISERVATA

DOMANDE & RISPOSTE

I I numeri
A Zurigo e a
Francoforte i
rondoni
nidificanti sono
arrivati a
costituire
1.200 colonie

egalare un cane a
un bambino o a
una bambina pu
essere la scelta
giusta per offrir loro non
solo un simpatico
compagno di giochi, ma
anche loccasione per
aiutarli a crescere.
Chiunque da bambino ha
avuto un cane per amico
tutto questo lo sa.
Trattandosi per di una
scelta importante,
opportuno meditarla bene.
Perch tutto funzioni
occorre la famiglia giusta.
Indispensabile la
consapevolezza condivisa
che il cucciolo che sta per
arrivare divenga un
membro stabile del gruppo
famigliare. Sar poi utile
sapere come farlo crescere
bene e il comportamento
degli adulti sar per il
bambino un esempio
importantissimo. infatti
cos che imparer a
rispettare chi diverso ma
comunque intelligente,
sensibile e ricco daffetto da
donare. C di pi per. Se il
bambino, o la bambina,
verranno coinvolti nella
cura di quello che diventer
il loro amico peloso,
cresceranno pi
responsabili, pi attenti ai
bisogni altrui, dunque
meno egoisti. E, cosa
importantissima,
impareranno a leggere il
comportamento canino.
Divenuti cos, per diretta
esperienza, competenti,
sapranno per sempre come
comportarsi con i cani. Se
accade - ogni tanto succede
- che un bambino si perde e
viene poi ritrovato da un
cane alluopo addestrato,
pensate al suo conforto
immediato, se si tratta di
un bambino che i cani non
li teme, che piuttosto li ama
e che in ogni caso ha
imparato a frequentare e
comprendere.
RIPRODUZIONE RISERVATA

I vostri quesiti a: pdamico@corriere.it

La Giardia molto diffusa anche in citt? Cosa occorre al micio che arriva in famiglia?
S, nelle aree cani se non vengono pulite Graffiatoi e una lettiera sempre in ordine
Mi hanno parlato di un parassita intestinale, Giardia, vorrei saperne qualcosa in pi.
Luca S., Milano
La Giardia duodenalis un parassita unicellulare che alberga nellintestino delluomo e degli altri
mammiferi e tra questi i cani. La trasmissione pu
avvenire da uomo a uomo, da uomo ad animale o
da animale a uomo e avviene per via oro-fecale, tramite lingestione di cibo, acqua o terra contaminate. La trasmissione al cane o al gatto dalluomo avviene principalmente con lingestione di feci umane e di acqua usata da persona infetta per lavarsi. Il
sintomo principale della malattia la diarrea, talvolta con feci chiare, schiumose e maleodoranti.
Possono comparire anche calo di appetito e peso,
ritardo nella crescita nei cuccioli. I sintomi iniziano
circa una settimana dopo il contagio e senza adeguato trattamento possono protrarsi per settimane

o mesi. La diagnosi si effettua analizzando le feci,


evidenziando il parassita al microscopio o con un
test rapido ambulatoriale, da effettuarsi su un campione di feci appena raccolte. Effettuata la diagnosi
il veterinario curante prescriver la terapia pi idonea in base al quadro clinico riscontrato. Contro la
Giardia, ad oggi, non esiste vaccino. Questa parassitosi molto diffusa nei canili e negli allevamenti
cos pure nel contesto urbano, soprattutto nelle
aree cani. Per prevenire si deve rimuovere le feci
dei cani dal terreno; sottoporre ad un percorso
educativo i cani che hanno il vizio di mangiare le
feci di altri animali o umane; evitare che i cani vadano a bere in posti dove alcune persone, potenzialmente infette, si lavano; sottoporre i cani a periodici test sulle feci.
Cinzia Cortelezzi
medico veterinario
RIPRODUZIONE RISERVATA

Arriver presto a casa nostra un micio, la


mia prima esperienza. Come devo organizzare la casa?
Liliana M., Varedo
Abbiamo gi parlato di come organizzare gli
spazi, in orizzontale e verticale. Il gatto ha, per,
anche la necessit di graffiare delle superfici. Lo
scopo di questo comportamento duplice: da un
lato serve per affilare le unghie e rafforzare la muscolatura, dallaltro ha una funzione di tipo comunicativo molto forte sia visiva (graffi) sia olfattiva
(quando il gatto si fa le unghie, preme delle ghiandoline interdigitali che rilasciano il suo odore).
quello che fa anche quando si strofina sui proprietari o sui mobili: lascia il suo odore e marca tutto il
suo territorio. Per questo importante favorire sia
le marcature facciali sia le graffiature. I luoghi che
il gatto ama graffiare sono quelli ben in vista, nor-

malmente di tipo verticale, e quelle che non si rompono ma gli consentono di sfilacciare il materiale.
Fornite dei graffiatoi al gatto in pi luoghi della casa e preferite quelli posti in verticale. Importante,
poi, il capitolo lettiera. Esistono diversi tipi di
sabbiette igieniche e diversi tipi di cassette; decidete cosa utilizzare in base alle vostre esigenze, il gattino si abituer senza problemi. Limportante che
una volta abituato non continuiate a cambiarla. La
distanza minima tra luogo di alimentazione o di riposo e cassetta igienica dovrebbe essere di almeno
1-2 metri. Il luogo in cui sistemerete la lettiera dovr essere tranquillo e non di passaggio. Evitate le
sabbiette troppo profumate e ricordate che il gatto
un animale pulito e spesso si rifiuta di entrare in
una lettiera troppo sporca (segue 21 ottobre).
Simona Cannas
medico veterinario comportamentalista
RIPRODUZIONE RISERVATA

12
ML

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

13
ML

14
ML

MONZA E BRIANZA

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

Pi spazio al metodo Montessori


Sezioni anche nelle scuole pubbliche
Il progetto dei genitori della Brianza. Coinvolti sindaci, docenti e dirigenti scolastici
Il principio

ll cardine
fondamentale
intorno al quale
ruota il metodo
di Maria
Montessori
(1870-1952)
che la creativit
favorita solo
se lallievo ha la
libert di agire
ed esprimersi
Nel 1907 la
Montessori apr
la sua prima
classe in un
edificio
popolare di
Roma. Bas il
suo lavoro su
osservazioni
dei bimbi e su
interazione con
lambiente

Lidea in s semplice:
Poter consentire ai nostri figli, e a tutti i bambini i cui genitori lo desiderano, di vivere
unesperienza educativa davvero globale, o, per dirla con la
Montessori, cosmica. Un metodo pedagogico riconosciuto e
diffuso in tutto il mondo, che
merita un ruolo di primo piano
anche nella Patria della sua
fondatrice.
con questa idea che una
trentina di genitori brianzoli,
dopo mesi di lavori, ricerche e
contatti come gruppo spontaneo (Montessorinbrianza),
questestate si riunito con altri genitori del Milanese, creando lAssociazione Montessori Scuola Pubblica, costituita
dai tre gruppi di Montessorinbrianza, Montessoriasesto e
Montessori a Cinisello. Collaborano per diffondere lapproccio montessoriano in ambito pubblico. Sono infatti convinti che listruzione migliore
per i loro figli sia quella del metodo Montessori e chiedono
che vengano aperte sezioni
montessoriane, ovviamente
con insegnanti specializzati,
nelle scuole pubbliche.
Del resto lo prevede una convenzione firmata nel 2007 tra
Miur e Opera nazionale Montessori: per attivarle necessario che ci siano un numero sufficiente di alunni, insegnanti
con specializzazione rilasciata
dallOpera Nazionale Montes-

sori, spazi e attrezzature adeguate, che costano tra i cinque


e i diecimila euro.
Ma in Brianza non c neppure una sezione montessoriana
nelle scuole pubbliche, ce n
una sola statale in Lombardia,

MONZA

a Milano, e un centinaio in totale in tutta Italia. Chi vuole


seguire questo metodo spiega Sabrina Crippa di Montessorinbrianza/MontessoriScuolaPubblica deve rivolgersi ad
una scuola privata. un vero

Sulla lavagna In corpore sano

Ore 12, pausa benessere: 5 minuti di ginnastica


BELLUSCO Ogni mattina a mezzogiorno, su idea del preside Franco Maria Franci,

350 alunni della scuola secondaria dellIstituto comprensivo di Mezzago e


Bellusco avviano sulla lavagna multimediale una lezione autoprodotta: 5 minuti di
esercizi ginnici. Una buona scuola si vede anche da questi particolari. (L. Co.)

$"%*%&&) $#'%(!%

'%6&0$$"5 &" 08$0 $"$06+% 3/5(%6"%6+% &0880 '/"+066"0 )#% 0--5)"0 8% 3/53/"%+4 &%88% 08$#% ./*6% 0 1*%88% &%88% 08$#% /5--% 3%/ 5++%6%/%
*60 6*5(0 -"8#5*%++% -"6 &0880 3/"70 0338")0!"56%,

peccato che non si dia risposta


a una richiesta cos importante. Perci abbiamo contattato
dirigenti scolastici, docenti,
sindaci. In modo diverso ma le
risposte pi concrete le abbiamo per ora da Nova Milanese,
Lissone e Monza. Molti insegnanti e dirigenti sono aperti a
conoscere, chiedono maggiori
informazioni, sono disponibili
e pronti a mettersi in gioco. E
vedere persone del genere fa
onore alla scuola pubblica.
Il punto fondamentale infatti trovare dirigenti scolastici
e docenti disposti a fare un
passo e che capiscano che
unopportunit, spiegano Benedetto Scoppola, presidente
dellOpera Nazionale Montessori ed Elena Domp dellufficio di Presidenza. Cos lassociazione si muove su vari fronti: hanno un blog (http://
m o n te s s o r i s c u o l a p u b b l i ca.com/), mentre alcuni sottogruppi sono anche su Facebook (Montessorinbrianza),
stanno preparando un convegno per gli insegnanti e corsi
informativi/formativi. Con un
obiettivo: avere almeno una sezione montessoriana in Brianza a settembre 2015. Siamo
ovviamente favorevoli, ma servono insegnanti, spazi, materiali, chiarisce il direttore dellUfficio scolastico di Monza e
Brianza Marco Bussetti.
Leila Codecasa
RIPRODUZIONE RISERVATA

Sanit

Nuovo apparecchio
per la dialisi a casa
Diagnosi e terapia
scritte sul monitor
MONZA Lospedale San Gerardo

di Monza apre la strada per la


teledialisi. Alla clinica
Nefrologica, diretta da Andrea
Stella, stato messo a punto
un nuovo apparecchio da 20
mila euro che consente al
paziente di effettuare
lemodialisi senza muoversi da
casa, in tutta sicurezza, perch
monitorato a distanza dai
medici del San Gerardo. Nel
momento in cui il paziente
accende la macchina dice
Maria Rosa Vigan,
responsabile della dialisi al
San Gerardo dal nostro
centro un medico verifica in
tempo reale tutti i parametri:
dalla pressione arteriosa alla
frequenza cardiaca, dalla
perdita di peso al flusso
arterioso e pu modificare la
terapia attraverso messaggi
che appariranno sul monitor.
Numerosi i vantaggi per i
malati che possono decidere
in quale momento della
giornata o della notte
effettuare la dialisi, non sono
pi obbligati a recarsi in
ospedale tre volte alla
settimana con un conseguente
abbattimento del rischio di
infezioni. Lesperienza del San
Gerardo nella dialisi
domiciliare partita nel 1975 e
ha coinvolto finora oltre 200
pazienti. Con la teledialisi
potremo soddisfare sempre
pi pazienti, spiega Stella.
Rosella Redaelli
RIPRODUZIONE RISERVATA

LOMBARDIA

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

Il reportage
di Laura Guardini

La neve sporca: non


quella del romanzo di Simenon, e neppure soltanto quella
dei ghiacciai himalayani, dove
il black carbon che scurisce
le candide superfici gi osservato da tempo. La polvere e la
fuliggine che ricoprono anche i
ghiacciai alpini rappresentano
il nuovo capitolo di ricerca degli studiosi della Statale di Milano guidati da Claudio Smiraglia: un capitolo importante
tanto quanto quello relativo allo scioglimento dei giganti
bianchi e ad esso correlato perch quella sottile copertura
scura rende meno bianchi e
riflettivi neve e ghiaccio e incrementa la radiazione solare
assorbita e, quindi, la fusione.
I ghiacciai lombardi, che,
frammentandosi e perdendo il
40% di superficie totale, sono
diventati oltre 300 da 140 che
erano sessantanni fa, assicurano pur sempre unimportante
riserva dacqua: circa 56 milioni di metri cubi (la capacit
della diga A2A di Cancano, la
pi importante del sistema
idroelettrico della Valtellina,
di 123 milioni), di solito disponibili tra luglio e agosto, i mesi
delle siccit ricorrenti. Quanto
durer questa riserva dacqua?
Il rilascio annuale subir variazioni importanti?
Studiare la sporco che accelera la fusione di nevi e
ghiacci serve a rispondere: La
nuova sfida dicono Claudio
Smiraglia e Guglielmina Diolaiuti, reduci da una campagna
di fine estate che li ha condotti

Sui ghiacciai la neve sporca


Black carbon e sabbia del Sahara stanno ricoprendo le superfici bianche
Gli esperti: Accelerato lo scioglimento. Le alpi monitorate dai droni

MILANO

La scheda

Claudio
Smiraglia
(foto) coordina
la ricerca con
Guglielmina
Diolaiuti
dellUniversit
Statale

Provvedimento Lisola nel lago

Varese, stop al parcheggio del Sacro Monte


Il Comune non vuole correre rischi di blocchi

La Procura sequestra i canguri di Pusiano


COMO Sette canguri (in realt si tratta di wallabies, di taglia pi piccola), che da

anni vivono sullIsola dei Cipressi nel lago di Pusiano (Como), sono finiti sotto
sequestro. Per la Procura, la loro presenza una violazione della Convenzione
di Washington, la carta che regolamenta il commercio e la circolazione
internazionale di specie di fauna e flora a rischio di estinzione. (P. Mar.)

Lapicoltore
Gabriele Nichetti, 41 anni, abita a
Crema. La sua azienda produce
80 quintali di miele allanno

RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo lavvio dellinchiesta

Sacro Monte si blocca. lo stesso


Comune che ha deciso lo stop,
accordandosi per un rinvio con la
societ che ha vinto lappalto. La
decisione stata determinata dalla
notizia che la Procura di Varese sta
indagando per reati ambientali e abuso
dufficio, una circostanza che ha
spaventato lamministrazione
comunale. Non sappiamo quando
potremo iniziare osserva il
vicesindaco Carlo Baroni ma
abbiamo ritenuto opportuno fare una
pausa di riflessione, anche per tutelare
il nostro dirigente responsabile del
procedimento. Il rischio di ritrovarsi il
cantiere sequestrato, a met dei lavori,
reale e dunque Palazzo Estense
preferisce aspettare che la Procura di

La dolce vita
in una cascina
con 60 mila api

RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

VARESE Il parcheggio della discordia al

Vocazioni

Varese faccia le sue verifiche sulla


procedura fin qui seguita. La firma del
contratto con la ditta che, a giorni,
doveva partire con le trivellazioni
stata rinviata a data da destinarsi.
Gioiscono gli ambientalisti e gli amanti
dellarte. Il cantiere di un silos da 91
posti alla Prima Cappella del Sacro
Monte previsto nella parte iniziale del
calvario religioso costruito nel Seicento
sopra la citt, oggi patrimonio
dellUnesco. La costruzione di unopera
pubblica a pochi passi delle chiese
antiche, e soprattutto lutilizzo di
microcariche esplosive per scavare
nella roccia ha spaventato una parte
della citt. nato un comitato di
cittadini che ha raccolto seimila firme.
Roberto Rotondo

Rilievi Guglielmina Diolaiuti, a destra, con unassistente sul ghiacciaio dei Forni (in Alta Valtellina) il
28 agosto, accanto al telo blu per i rilievi da satellite. Sotto, la sabbia rossa del Sahara sul ghiacciaio

dal ghiacciaio dei Forni al Dosd descrivere la copertura


di polvere e detrito sui ghiacciai: da questo capire quanta
energia solare assorbono e,
dunque, quanto velocemente si
sciolgono.
Ci sono la sabbia rossa del
Sahara e, nelle giornate ventose, la fuliggine che arriva dalla
pianura. Al microscopio dei ricercatori appaiono batteri,

ML

a progettista di
impianti di robotica
ad apicoltore a
Crema. Come mai?
Ho capito che il lavoro in
ufficio non faceva per me. I
giorni passavano sempre
uguale, la routine era
insopportabile. Nel
frattempo, per hobby, avevo
cominciato ad allevare le
api nei weekend in una
cascina appena fuori
Crema. Avevo letto un libro
sulle api durante lultimo
anno di studi al Politecnico
che mi aveva incuriosito e
appassionato. E quel
passatempo mi assorbiva
sempre di pi, a seconda
delle stagioni avevo attivit
diverse da fare. Insomma
era pi vario, seguivo il
ritmo dello scorrere del
tempo. Allora mi sono
detto: perch non farlo
diventare una professione?
Cos mi sono lanciato.
stata una scelta difficile?
Diciamo che ho fatto una
scommessa che riuscita.
Ho fatto investimenti un
po alla volta, non stato un
salto nel buio. La mia futura
moglie mi ha sempre
sostenuto. Mia madre,
invece, era assolutamente
contraria: non voleva che
lasciassi il posto fisso.
Che cosa produce la sua
azienda?
Da pochi giorni abbiamo
inaugurato la nuova sede.
Prevalentemente facciamo
miele e pappa reale. Ma
anche cera, propoli, pollini.
Abbiamo 250 alveari con
circa 60 mila api. Se
lannata buona si possono
produrre anche 80 quintali
di miele. Lanno prossimo
conto di arrivare a 500
alveari. Vendiamo nel
nostro spaccio aziendale,
poi nei mercati degli
agricoltori con Coldiretti,
nelle fiere locali, in qualche
negozio della zona.
Manuela Cagiano

Nel 1954
i ghiacciai
lombardi erano
140; nel 1981
erano 204; 308
nel 2007
Sabbia
rossa (foto):
proviene dal
deserto del
Sahara

frammenti di insetti, cenosfere


(sfere cave di materiale metallico o altri prodotti di combustione): un materiale ben pi
composito del detrito grossolano al quale si pensava fino a
qualche tempo fa. Per osservare con precisione la pelle del
ghiaccio, dunque, servono
strumenti precisi e immagini
minuziose dellintera superficie.
Cos satelliti e droni sono entrati nel campo di questa ricerca della quale, sul Dosd da
anni laboratorio delle ricerche
sostenute da EvK2 CNR e da Levissima si sta creando un
modello da estendere. Le immagini dallalto consentono di
accelerare losservazione: quelle da satellite (viene rilevata appoggiando sul ghiacciaio il
bollino blu, un telo che
guardando limmagine servir
poi da punto di riferimento)
sono molto costose e, tutto
sommato, hanno offerto un
dettaglio minore rispetto a
quello rilevato dal drone prestato ai glaciologi dagli agronomi di Agricola 2000, che lo
hanno gi sperimentato su
frutteti e colture di pomodori
per programmare irrigazione e
concimazione.
Il prossimo traguardo dei ricercatori: Lacquisto di un nostro drone con sensore termico, in modo da ottenere immagini che mostrino la diverse
temperature sulla superficie
del ghiacciaio.
lguardini@corriere.it

15

16

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

ML

La lettera di Isabella Bossi Fedrigotti

IL FURTO IN CASA, LA PAURA


E LA DISAVVENTURA CON IL 112

di Franco Manzoni

LAURA VIZZOTTO
TRA UNIVERSIT
E TEATRO

VIA
SOLFERINO 28

Caro piscine
Un rincaro tira laltro
Lingresso alla piscina comunale Bacone coster 7 euro
anzich 4, con un aumento del
75%, a cui va aggiunto il costo
dei phon, che prima erano gratuiti e da qualche tempo sono
diventati a pagamento. Una vera e propria politica sociale, atta a favorire in particolare il
benessere e leducazione
alla salute. Lo sconto si far
solo agli ultrasessantacinquenni previa esibizione di un
qualcosa che attesti un reddito
inferiore a 18 mila euro. Se
qualche anziana signora vuole
andare in piscina, dora in poi,
deve ricordarsi lIsee, o il 730,
non so, e una bustina di plastica in cui metterlo, per evitare
che si bagni e la volta dopo non
sia pi leggibile. Se lo dimenticher, invece che andare a
nuotare potr sempre fermarsi
alla sala scommesse, un poco
pi in l, davanti allingresso
della scuola, in via Monteverdi.
Silvia Zamagni

Senso civico
Indifferenza in metr
Laltra mattina, mia figlia Valentina, mentre si recava al lavoro in metropolitana, si sentita male. Barcollando, scesa
alla fermata Conciliazione e si

Addii

Le lettere firmate
con nome,
cognome e citt
vanno inviate a
Lettere al
Corriere
Corriere della Sera
via Solferino, 28
20121 Milano
Fax: 02-62827703

@
cormil@rcs.it
ibossi@corriere.it
milano.corriere.it

Gentile dottoressa Bossi Fedrigotti, le scrivo per raccontarle un episodio recentemente accadutomi e per rivolgerle una domanda (retorica). Gioved 2 ottobre
ignoti si introducevano nel mio appartamento, entrando da una porta finestra al secondo piano (per inciso:
la porta della cameretta di mio figlio). Rientrato a casa, con il mio piccolo addormentato in braccio, mi rendevo conto, aprendo la porta, che qualcuno, in un breve
lasso temporale, si era introdotto nellappartamento.
Avendo il ragionevole dubbio che i malfattori potessero
ancora essere in casa, chiamavo il 112 chiedendo lintervento di una pattuglia al pi presto: non potevo correre rischi con un bambino piccolo. Alla risposta delloperatore, rappresentavo la richiesta e lurgenza;
loperatore iniziava a sottopormi un questionario (come quelli dei call center per la vendita di cosmetici),
pretendendo di sapere se fossi assicurato e cosa mi
avessero rubato. Ripetevo pi volte di aver bisogno dellintervento urgente di una pattuglia e che era irrilevante, in quel momento, sia lelenco della refurtiva
(che non potevo conoscere) sia se fossi, o meno, assicurato. Loperatore in maniera arrogante mi chiudeva il
telefono in faccia, rifiutandosi di identificarsi. Provava a telefonare anche mia moglie che capitava con lo
stesso agente: si ripeteva la medesima incredibile sceneggiata con chiusura del telefono da parte dellopera-

adagiata su una panchina.


Appena si ripresa andata in
negozio. Nessuno dei tanti
passeggeri metropolitani ha
degnato di uno sguardo n
soccorso la ragazza. Sono poi
andato a prenderla in negozio.
Penso che queste persone distratte, frettolose non appartengano ai vecchi milanesi con
il cuore in mano come si diceva una volta. Il personale Atm

in guardiola vicino ai tornelli


con il quale ho parlato, sui monitor non vede tutte le panchine e pu intervenire soltanto
se qualcuno segnala il caso.
Angelo Bellavia

Piazza Oberdan
Lavori di nuovo rinviati
Sembrava cosa fatta, gli edicolanti milanesi di piazza

tore. Nel frattempo, trascorsi oltre trenta minuti, mi


vedevo costretto a chiamare la Guardia di Finanza che
interveniva prontamente. La domanda retorica : chi
si pu chiamare in caso di pericolo? possibile trovarsi
a subire un furto ed essere maltrattato da chi dovrebbe
essere preposto alla nostra difesa? La cosa pi terribile
di questa vicenda la consapevolezza, ora, che in caso
di pericolo non ci sarebbe nessuno ad intervenire. Grazie.
Alfredo Malgeri

i sento di sottoscrivere in pieno la sua domanda augurandomi con forza che non risulti del tutto retorica e che riceva, perci,
una risposta da parte di chi responsabile
della sicurezza dei cittadini. Che ci venga spiegato perch, trovandosi nel pericolo, si rischia non soltanto di
venire telefonicamente bistrattati ma, quel che peggio, abbandonati a se stessi, e perch mai, per avere
soccorso, sia necessario comunicare lentit del furto e
leventuale assicurazione? E davvero lo sconsiderato
abuso delle chiamate di soccorso cos ampio da giustificare almeno in parte latteggiamento aggressivo di
chi quella sera del due di ottobre si trovava a rispondere
al telefono?
ibossi@corriere.it

Oberdan avevano gi ricevuto


lavviso di inizio dei lavori per
fine settembre. Invece ecco
lennesimo rinvio, al primo novembre.
Di rinvio in rinvio lo slittamento rischia di arrivare alle
calende greche. Vale a dire
mai. E intanto arriver linverno e con esso linevitabile maltempo.
Fernanda Tancredi

Carta didentit digitale


Appuntamento al 2015
Ai primi di settembre ho
chiamato il Comune per ottenere la carta identit elettronica, mi hanno informato che
avrebbero chiamato in un paio
di giorni per lappuntamento.
Ed ecco la data: fine febbraio
2015!
Fabio Paganoni

oltivava una quantit


dinteressi notevole,
curiosa del sapere e
sorretta da vasta
cultura. Docente in Anatomia
umana alla Statale, si
distingueva per gentilezza,
grazia, umanit e
perfezionismo. Nata il 9
maggio 1946 a Milano, Laura
Vizzotto era figlia di Luigi,
che lavorava in Siae, e di
Maria Ziglioli. La famiglia
viveva a Citt Studi. Dopo il
liceo classico
Beccaria,
nel 1971 si
laure in
Matematica,
allieva del
professore
Alberto
Miani.
Quindi anche in Medicina e
chirurgia. Nel 78 le venne
conferito lincarico di
insegnamento in Anatomia
umana. Intanto si era sposata
nel 73 con Carlo Tommasini
Degna, futuro noto chirurgo
a Niguarda e primario a
Mariano Comense e Cant.
Nacquero le figlie Serena e
Linda. E poi la nipotina Flora.
Nel tempo libero Laura si
dedicava al teatro, a rilegare
libri, facendo passeggiate in
montagna.
addii@francomanzoni.it

17

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

ML

Bar Sport
Celo, manca

di Roberto Perrone

MAZZARRI, PAURA DELLE OMBRE


LINTER TROPPO ANCHE PER TE

Beppe Marotta
Basta accuse alla
Juventus: ci mancano
due scudetti

Danova, la pantera
arrivata da Sesto
che sbran San Siro

Dite la vostra
sul campionato,
la coppe
europee
e la nazionale.
E non solo:
intervenite
anche
nel dibattito
sugli altri sport.
Inviate le vostre
lettere a
barsport@rcs.it

iancarlo Pantera
Danova, Sesto San
Giovanni, ala classica per le
quali s rotta la
macchinetta, si guadagna
presto il suo soprannome sui
prati di Sesto San Giovanni,
dove nasce il 18 novembre
1938. L dove cera lerba e
non ancora una citt il
giovane Danova dribbla
spesso la scuola e quindi gli
amici, diventando Pantera,
perch trasforma anche una
partita dove le porte sono
fatte con i sassi in una finale
di Coppa dei Campioni. E l
arriver nel 1958 con il Milan,
a Bruxelles, sconfitto per 3-2
dal grande Real Madrid.
Dopo aver fatto tutta la trafila
al settore giovanile
rossonero, esordisce in serie
A con una doppietta alla
Sampdoria
il 16
febbraio
1958, non
ancora
ventenne.
Alla fine
raggiunge
97 presenze
e 52 reti,
conquistan
do due
scudetti, 1958-59 e 1961-62.
Un terzo lo conquista a
Firenze, dopo passaggi nel
Torino, nel Catania e
nellAtalanta, nel 1969 sia
pure da riservista. Chiude nel
1974 a Omegna. A questo
punto diventa allenatore:
Novara, Parma, e Spal, tra le
altre oltre al settore
giovanile del Milan, a cui
sempre stato legato le
panchine frequentate.
Discontinuo nel calcio, non
lo nella vita dove coltiva per
anni una grande amicizia con
Giacinto Facchetti. Prima
avversario in campo, terzino
sinistro contro ala destra, poi
a tavola nei racconti di quelle
sfide rivissute senza lausilio
della tecnologia. Se ne va nel
bel mezzo del Mondiale, il 15
giugno di questanno.
Lultimo scatto, verso un
mucchio di amici.

La lettera di Carlo Baroni

Se prendi sette gol in due partite hai solo una scelta da


fare: andartene. Magari non sar tutta colpa sua ma Walter Mazzarri deve prendere atto che il suo tempo allInter
finito. Siamo gi a dieci punti dalla Juve, non abbiamo
gioco, nessuna prospettiva. Lo so, facile prendersela con
lallenatore ma da qualcuno dovremo pur iniziare.
Enrico Pezzetta

C un momento preciso in cui capisci che un allenatore arrivato al capolinea: quando comincia a prendersela con il mondo. I giornalisti che non capiscono, i tifosi che non aspettano. Mazzarri ha gi valicato questa
soglia. Ingiusto, per, bocciarlo del tutto. Resta un buon
allenatore. Ma allInter non basta. Ambiente e storia
pretendono di pi. Il tecnico toscano paga anche una
fragilit psicologica a reggere certi palcoscenici. Vive

sempre con lidea di essere sotto esame. Ha ragione. La


sua non una sensazione, la verit. Allenare lInter,
diceva il Trap, come stare dentro una centrifuga. Per
Mazzarri sbaglia a fare il piangina, come si dice a Milano. In questi casi hai solo due vie duscita: stare zitto e
sperare che passi la bufera o attaccare a spada tratta. Ma
nel secondo caso devi essere DArtagnan. O almeno
Mourinho. Lunico legittimato a crearsi dei nemici senza
fare danni alla squadra. Mazzarri dovrebbe osare. Con la
consapevolezza che, in ogni caso, sarebbe lui a pagare.
Invece si abbarbica alle sue certezze come alla coperta di
Linus. Gioca con una punta, manco lInter fosse un Chievo qualsiasi. Ha paura dei giocatori di talento che escono
dagli schemi. E, soprattutto, trasmette queste sue paure
a tutta la squadra. No, davvero il momento di lasciarsi.
cbaroni@corriere.it

Sono spariti i calciatori milanesi dalla Serie A


Dove sono finiti gli eredi di Maldini e Zenga? Fra i nerazzurri c solo un lombardo
di Paolo Marelli
un confronto che fotografa
una battuta darresto per il calcio di casa nostra. Stagione
1994-1995. LInter, con in panchina il bresciano Ottavio Bianchi, contava su una rosa di 28
pedine (24 italiani e 4 stranieri): il gruppo milanese-lombardo, guidato da Bergomi, comprendeva Delvecchio, Fontolan,
Orlandini, Mirko Conte, Manicone, Barollo e Veronese. Nel
Milan di Capello, invece, con 29
giocatori in rosa (24 italiani e 5
stranieri), i milanesi (Maldini,
Cudicini, Lorenzini e Nava) e i
lombardi (Baresi, Costacurta,
Donadoni, Massaro, Simone,
Albertini, Galli e Stroppa) erano larchitrave della squadra.
Ventanni dopo, stagione
2014-2015. Nel Milan, su una rosa di 28 calciatori (17 gli stranieri), solo Montolivo e De Sciglio
(nella foto) sono nati a Milano.
Poi c Abbiati che di Abbiategrasso. E ci sono due lombardi:
Agazzi di Ponte San Pietro e Bonera di Brescia. NellInter, su un
plotone di 27 giocatori (21 gli
stranieri) a disposizione di mister Mazzarri, di milanese non
ce n nessuno. C solo un bresciano, Bonazzoli di Manerbio.
Il nostro pallone sempre
pi internazionale e sempre

meno italiano, lombardo e milanese. Nella odierna serie A ci


sono 613 giocatori con gli stranieri che sono la maggioranza
(51%, pari a 313), mentre gli italiani sono 300. Ma quelli nati a
Milano e provincia sono appena 16 (il 2,6% del totale, il 5,3%
degli italiani). Sono invece 41
quelli nati nelle altre undici
province della regione. Atalanta e Cesena (sorpresa) che, entrambe con 8, sono le squadre
pi lombarde del campionato.
Ventanni fa i calciatori milanesi in serie A erano 27, nel
complesso i lombardi erano
75; nel 2004-2005 quelli milanesi erano 22, a cui andavano
aggiunti altri 62 lombardi. Come osserva Giovanni Trapattoni, da Cusano Milanino, i nostri ragazzi hanno sempre meno spazio.
Sia nellInter che nel Milan,
dunque, mancano giocatori
milanesi doc. E i pochi che ci
sono impallidiscono a confronto di quelli del passato: Meazza,
Lodetti, Trapattoni, Maldini,
Bergomi, Zenga: uomini bandiera (solo per citarne alcuni)
che gonfiavano il petto del popolo di San Siro ed erano lorgoglio della citt. Padroni in casa propria, si potrebbe dire. Come Totti per Roma.
RIPRODUZIONE RISERVATA

LI RICONOSCETE ?

19
I milanesi e i
lombardi nella
rosa di Inter e
Milan nel
1994-95

0
i calciatori
milanesi
presenti
nellInter
questanno

2
Le squadre di A,
Atalanta e
Cesena, che
hanno in rosa
pi lombardi:
otto

Terzini Mattia De Sciglio davanti alla gigantografia che ritrae Paolo Maldini con la Champions

Il dibattito
Io sto con Sacchi

Sotto il Vesuvio ai tempi del Cabezon

Io sto con Allegri

Allegri, gi le ali: hai vinto Sacchi, sei diventato noioso


solo contro lInter di Benitez Basta parlare del tuo passato

Non una
squadra di
Milano, ma
ha tanti tifosi
nella nostra
citt. Inviate
le risposte a
barsport@rcs.it

Laveva insinuato per mesi: lui, lAlegher,


Panchina doro di Cagliari e Sassuolo, lAtletico
Madrid lavrebbe battuto facile, altro che
Seedorf. Poi, alla prova dei fatti, una sconfitta.
Ma guai a farglielo notare, soprattutto se ti
chiami Arrigo Sacchi e sei il totem del bel
calcio in tutto il globo. Gi lincipit stonato:
Allegri che d del tu (anzi del te) a Sacchi?
Robb de matt. Se poi le frasi sono del tenore di
te guardi unaltra partita e vengono ribadite
dopo Juve-Roma (Faccio il contrario di quello
che dici, peraltro in un italiano discutibile), il
cartellino rosso vien fuori da s. Si ricordi che
ha vinto la Serie A contro lInter di Benitez, non
il Bara di Messi. L, ha preso 7 pere in due
partite.
Giacomo Valtolina

Sembrava un regolamento di conti tra ex milanisti.


Il duello allarma bianca tra Allegri e Sacchi ha
origini rossonere: il vecchio Arrigo non mai stato
tenero con nessun suo successore al Milan, ancor
meno con Allegri. Ma proprio questo il punto
debole di Sacchi: da quando ha lasciato il calcio lui
critica tutto e tutti appellandosi al suo glorioso
passato. Ma lui ha vinto solo nel Milan stellare dei
tre olandesi, fallendo in tutte le altre squadre.
Allegri ha vinto uno scudetto, tanto quanto il
profeta di Fusignano ed comprensibile che non
voglia sentirsi fare le lezioni di calcio ogni volta che
lo incrocia. Magari il conte Max non scriver la
nuova storia del calcio italiano come lArrigo per
ha sicuramente battuta pronta e senso
dellumorismo. In Tv meglio stare (con) Allegri.
Isidoro Trovato

18

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

ML

Cultura
Tempo libero

Teatro
Dodin rilegge Schiller
al Piccolo Grassi
Amore, potere e scontro
generazionale sono al centro del
dramma romantico di Friedrich
Schiller Kabale und Liebe
(Intrigo e amore, 1784), da cui il

regista siberiano Lev Dodin ha


tratto il suo nuovo spettacolo, da
stasera al Piccolo Teatro Grassi (via
Rovello 2, ore 19.30, biglietti 40/33
euro, in russo con sottotitoli in
italiano fino al 12 ottobre). Il
contrastato amore tra un
nobiluomo (Ferdinand von Walter) e
una ragazza piccolo borghese
(Luisa Miller) diventa lo spunto

senza tempo per riflettere sulla


natura umana, i vincoli familiari e la
politica. Nel cast, brilla unintensa
Xenia Rappoport. Il regista
incontrer il pubblico venerd alle
17 nel Chiostro Nina Vinchi
(ingresso libero con pren. a
comunicazione@piccoloteatromila
no.it).
RIPRODUZIONE RISERVATA

Hangar Bicocca Domani il concerto


straordinario Blind Date a favore di Cbm

La chiarezza
del buio
di Cesare Picco

Lautore
Il pianista e
compositore
Cesare Picco
tra i bambini
indiani di
Shillong. Sar
lui a condurre il
pubblico nel
viaggio lucebuio-luce del
Blind Date

ono un musicista perch mi piace raccontare storie. Sono arrivato a questa semplice conclusione dopo
quaranta anni passati
davanti a quella che, per me,
la pi perfetta macchina per
viaggiare: il pianoforte. Una
macchina a impatto zero che
puoi usare a qualunque ora del
giorno e della notte per andare
ovunque. Dal 2009 ho iniziato a
voler raccontare storie di suoni
senza usare gli occhi, a esplorare il buio quello vero, quello
assoluto perch sono convinto che nel buio dimori lorigine di tutte le cose. Anche di
ci che chiamiamo Musica.
Quando una lama di luce di
due centimetri ti taglia le mani
e non vedi pi le dita n i polsi
e in una manciata di secondi
ancora la luce si restringe fino
a farti scivolare nelle tenebre,
allora sai che il viaggio ha inizio. E ogni volta ti chiedi se sarai in grado di affrontare la
prova, se riuscirai a raccontare
quella storia che le tue mani
stanno trovando tra i tasti bianchi e neri del pianoforte.
Per il mio quattordicesimo
Blind Date il terzo a Milano
negli ultimi tre anni so di
dover ancora una volta affrontare questo momento, che rimane forse il punto pi intenso
che da musicista io possa provare su un palco. Oltrepassando questa linea dombra, imparo a non vedere le mie mani
quando suono, ma a sentire e
vedere la musica che nasce da
esse. Il timore perch esiste
immutato ogni volta non ha
la meglio sul desiderio di aprire quella porta spalancata nel
nulla apparente. Quella porta
cela invece una realt parallela
fatta di migliaia di sfumature
di colore e di immagini sor-

Da sapere
Torna
domani il
Concerto al
buio- Blind
Date di
Cesare Picco,
serata a
sostegno di
Cbm Italia, la
Onlus
impegnata
nella
prevenzione e
cura della
cecit nei Paesi
del sud del
mondo.
Il concerto
sar allHangar
Bicocca, dove il
pubblico,
accolto in sala
dalla
penombra,
verr
accompagnato
dalla musica
improvvisata di
Picco fino al
buio assoluto
per poi tornare
alla luce. Novit
della serata,
presentata da
Filippa
Lagerbck e
Daniele
Bossari, il
visual
concept di
Barnaba
Fornasetti (via
Chiese 2, ore
21, ingr. libero
prenotazione
obbligatoria
02.72093670)

prendenti. Sta solo a noi il desiderio di imparare a vederle.


Paul Gauguin diceva Chiudo
gli occhi per vedere e lui le cose le sapeva veramente vedere.
Suono a occhi chiusi. Da
sempre. Tutti i musicisti, dilettanti o professionisti, lo fanno.
un istinto naturale. Chiudo
gli occhi per concentrarmi, per
entrare totalmente nellascolto
dei suoni che sto creando.
Chiudono gli occhi le rockstar
davanti a centomila persone, i
suonatori ambulanti, i cantanti
di liscio nelle balere. Amo i direttori dorchestra che guidano
i loro musicisti a occhi chiusi:
novanta persone comandate
da un uomo che usa gli occhi
non per guardarle, ma per
ascoltarle profondamente.
Se chiudo gli occhi, ho il privilegio di guardare al mondo in
altro modo. Amplifico il suono

Cuori di tenebra
Sono convinto che
nelloscurit dimori
lorigine di tutte le cose.
Anche della musica
Gerusalemme di notte Il disegno di Piero Fornasetti che far da sfondo al Blind Date (courtesy Fornasetti)

di me stesso, quel suono che


cerco come il rabdomante lacqua. Tutto possibile a occhi
chiusi. Un altro mondo possibile. Chiudo gli occhi, il mondo scompare. Rimango finalmente solo. Solo con il mio
suono.
Dopo cinque anni posso dire
che Blind Date s unesperienza sensoriale collettiva, ma prima di tutto un vero e proprio
appuntamento al buio con noi
stessi. E capita che non sia
semplice, perch nel buio assoluto abbiamo a che fare con
noi stessi, con le nostre gioie e

le nostre ansie. Siamo anche di


fronte alla musica in una maniera diversa, tenendo bene in
mente che i suoni possono guidarci in territori inaspettati,
farci vedere dei colori che non
pensavamo esistessero.
Questo Blind Date, sempre a
favore di Cbm Italia nellambito
della Giornata Mondiale della
Vista, sar in particolar modo
diverso da tutti gli altri, data
anche la speciale ambientazione del pubblico tra i Sette Palazzi Celesti di Kiefer, luogo
con il quale il pubblico dovr
sapersi relazionare per vivere

Sensazioni
A occhi chiusi tutto
possibile, il mondo
scompare e si fa vedere
in un altro modo

questa esperienza. Tra le novit, poi, la presenza delle immagini visionarie dellamico Barnaba Fornasetti. Ma non vi posso dire di pi.
Vi aspetto nel buio, con la
certezza di generare tutti assieme uno dei suoni pi belli che
esistano: il suono del Bene.
Credo fermamente che il bene
sia un suono che sfrutti le vibrazioni dellaria per giungere
in capo al mondo. Nulla lo pu
fermare e sempre e comunque
arriva a destinazione. Anche
passando dalle tenebre.
RIPRODUZIONE RISERVATA

TEMPO LIBERO

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

19
ML

Cucina
Benedetta Parodi: zuppe e frittelle

Danza
Trittico inedito per la Compagnia del Galles

Mostra
Nel mondo di Alberto Giacometti

Frittelle, zuppe, focacce. E poi crostate, panini,


crocchette... Oltre 200 ricette suddivise in 17 categorie
per cucinare in maniera facile e veloce, e con ingredienti
semplici da trovare, piatti importanti e piccole sfiziosit.
Le ha create (e fotografate) Benedetta Parodi nel nuovo
libro Molto bene (Rizzoli) presentato oggi a Eataly.
Con lautrice interviene Debora Villa.

Stasera al Teatro Elfo Puccini per il Festival MilanoOltre va in scena la


National Company Wales, compagnia di danza del Galles gi premiata
come Beacon Company da parte dellArts Council of Wales. Tre le
coreografie (mai viste finora in Italia) al centro della loro esibizione:
Tuplet di Alexander Ekman, They Seek To Find The Happiness They
Seem di Lee Johnston e Water Stories (foto) di Stephen Petronio (corso
Buenos Aires 33, ore 20, e 25/20).

Si inaugura oggi (su invito) alla Galleria dArte Moderna la


mostra monografica dedicata ad Alberto Giacometti. Tra
le opere (oltre 60) alcuni capolavori come Boule
suspendue, La cage e la Femme qui marche che
con i disegni e i dipinti ripercorreranno a carriera di uno
degli scultori pi significativi del 900 (via Palestro 16,
mart.-dom. ore 9-13, 14-17.30, luned chiuso, e 12/10).

La bella avventura di Tagliaferri in India


In prima allAnteo un film di Soldini-Garini sulle orme dello scultore bolognese privo della vista

Milanese
Silvio Soldini,
nato nel 1958.
Un albero
indiano una
sorta di spinoff di un suo
altro film
realizzato tra i
non vedenti,
Per altri
occhi

Tu vedi o no?, chiede lo


scultore Felice Tagliaferri al ragazzino. Qualcuno risponde
no al suo posto, perch lui non
capisce una parola di italiano.
Allora Tagliaferri gli prende le
mani e le guida sulla creta che
sta modellando. Attento, c
gi una crepa, gli dice. Poi se
lo prende in spalla e insieme
girano per laula facendo ridere tutti, la classe e gli insegnanti compresi.
Essere ciechi una delle nostre paure pi grandi, la disabilit pi temuta. Un albero indiano di Silvio Soldini e Giorgio Garini, in prima milanese
stasera alle 20 allo Spazio Anteo (ingresso libero, con obbligo di prenotazione al numero
338.9937617) e poi dal 9 al 17
allo Spazio Oberdan, racconta
che si possono scoprire tante
nuove cose anche senza avere
la vista e che ci pu essere gioia piena anche in una vita al
buio.
S, perch la carica uno la
trova dentro di s, le opportunit vanno costruite, dice
convinto Tagliaferri, che la vista lha persa allet di 15 anni.
Lo scultore, con casa e affetti a
Bologna, volato in Meghala-

Mani
Lo scultore
Felice Tagliaferri
e i bambini alla
Bethany School
di Meghalaya

ya, nel nord-est dellIndia, per


tenere un corso di lavorazione
della creta alla Bethany School,
scuola sostenuta dalla ong
Cbm Italia, dove bambini con
disabilit sensoriale e motoria
studiano insieme con i coetanei normodotati. Soldini lo ha

Alle ore 20
Il regista dialogher con
lartista e altri coinvolti
nel progetto. E
risponder al pubblico

seguito e lo ha filmato: il momento dellarrivo, laccoglienza, il lavoro svolto nelle classi, i


mille gesti, le risate, la comunicazione affidata soprattutto
al contatto fisico.
Un albero indiano per
certi versi quasi uno spin off di
Per altri occhi, il film che raccontava la vita di alcuni non vedenti italiani, fra cui Tagliaferri, afferma il regista, che dialogher con il pubblico questa
sera insieme con lo scultore e
con altri protagonisti. Si
trattato di unavventura straordinaria che ha ridimensionato
la nostra piccola quotidianit e
ci ha restituito il senso profondo della sfida.
La proiezione lancia la campagna autunnale di Cbm (sostenuto anche dal concerto al
buio di Cesare Picco, come raccontiamo nella pagina a sinistra, ndr) per la prevenzione
della cecit nellinfanzia del
Sud del mondo (per aderire:
sms solidale al numero 45594
fino al 1 novembre, oppure sito internet www.cbmitalia.org).
Marta Ghezzi

Stasera a Micamera

Annese: lezione
su Paris,Texas
che Wenders
gir 30 anni fa
Elvio Annese sale in cattedra
oggi dalle 19 a Micamera (via M.
Rosso 19, tel. 335.40.58.45,
ingr. libero). La lezione di
cinema Una lettura e uno
sguardo dautore legata alla
celebrazione del trentennale
della Palma dOro vinta da uno
dei film pi curiosi di Wim
Wenders, Paris, Texas, cult
con indimenticabile sequenza
del peep-show in cui lavora
Nastassja Kinski. Annese
ripasser sequenze dellopera, le
analizzer mettendo a fuoco la
tenuta nel tempo de montaggio
e del particolare sottotesto
offerto da un road-movie mixato
ad atmosfere Old West, senza
dimenticare agganci a rapporti
psicologici genitori-figli.
Giancarlo Grossini

RIPRODUZIONE RISERVATA

Flessibilit
I sistemi di arredamento USM Haller
creano soluzioni che si adattano allo
spazio in cui vivi.

SPOTTI MILANO
Viale Piave 27, 20129 Milano
Tel +39 02 781953, Fax +39 02 794272
info@spotti.com, www.spotti.com

www.usm.com

RIPRODUZIONE RISERVATA

20
ML

TEMPO LIBERO

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

Personale
Battisti ritratti in bianco e nero

Comici
Stand up Balasso al Teatro Nuovo

Dal vivo
Il soul americano di Texas Slim

Si pu vedere oggi e domani la mostra di Emilio Battisti


Ritrarre, ritratto e autoritratto alla Fondazione
Mudima (via Tadino 26, orario: 11-13 e 15-19.30,
ingresso libero). Al centro della personale di una delle
voci pi significative dellarchitettura contemporanea, i
grandi ritratti che Battisti ha realizzato con lacrilico
nero su carta a partire dal 2011.

Debutta questa sera sul palco del Teatro Nuovo (piazza San Babila, ore
20.45, ingresso 29,50/39,50 euro) Stand up Balasso, one man show
del comico Natalino Balasso (foto) che rester in scena fino al 12 ottobre.
Lo spettacolo, nato per celebrare i suoi ultimi dieci anni di attivit, offre due
ore di risate con uno zapping nella comicit dellentertainer veneto. Una
vera e propia antologia dei suoi personaggi giocata su diversi registri
linguistici, battute, doppi sensi e giochi di parole.

Doppio appuntamento con il cantante-chitarrista


texano che stasera e domani porta dal vivo al Nibada
Theatre (via Gola 12, ore 22.30, ingresso libero) la sua
decennale produzione, tra cui I have arrived,
Driving Blues e Lucky Mojo. Nel curriculum di
Texas Slim anche la collaborazione con alcuni grandi
della musica come Alex Moore e Little Joe Blue.

Dirty Dancing
Adesso il musical

La stagione

Da Saint-Exupry
a Jules Verne
Un palcoscenico
formato famiglia

Da gioved al Nazionale, ladattamento


del film cult con Patrick Swayze
Riportate indietro le lancette dellorologio, fino alla placida estate del 1963, quando
gli Stati Uniti persero let dellinnocenza e cominciarono a
ballare sporco, in maniera
clandestina nei campus dove
la rivolta universitaria ancora
sonnecchiava, ma la rivoluzione sessuale gi bussava tra
le coppie. Gesti espliciti, prese inguinali, nessuna zona del
corpo off-limits: nelle sale da
ballo, Elvis The Pelvis aveva
lasciato il segno, i fianchi sussultavano al ritmo del mambo
mentre le ragazze alzavano
spudoratamente le gonne volteggiando nelle competizioni
Dirty Dancing. In quegli anni la scrittrice americana Eleanor Bergstein ambient la
sceneggiatura largamente
autobiografica dellomonimo film da cui stata tratto il
musical ora in arrivo nella sua
prima versione italiana, al debutto al Teatro Barclays Na-

Dove
Il musical
Dirty
dancing andr
in scena da
gioved fino al
28 dicembre al
Barclays
Nazionale, via
Giordano Rota
1, ingr.
21/76 euro.
Informazioni
al tel.
02.00.64.08.88

zionale gioved sera con repliche fino al 28 dicembre (doppio spettacolo nel weekend).
Originaria di Brooklyn, 76
anni e una somiglianza impressionante con Susan Sontag, la Bergstein ricorda cos
quellepoca: Lestate del
1963? Fu uno spartiacque per
gli Stati Uniti, tra lI have a dream di Martin Luther King e
lassassinio di John F. Kennedy. Un momento magico dopo il quale nulla pi stato
come prima. Il musical italiano, adattato da Alice Mistroni e diretto dal regista associato Simone Leonardi con
la supervisione artistica di Federico Bellone, ricalca fedelmente nei testi e nelle canzoni
(lorecchiabile The Time of
my life vinse Oscar e Golden
Globe) il film dell87 diretto
da Emile Ardolino e uscito in
Italia con il sottotitolo Balli
proibiti, la cui colonna sonora sfior 40 milioni di copie

vendute.
Indimenticabile il protagonista Patrick Swayze nei panni di Johnny Castle, il prestante maestro di ballo cui severamente vietato flirtare con le
clienti in un villaggio turistico
della provincia americana: di
lui si innamora la teenager
Frances Baby, interpretata
da Jennifer Grey, che scopre
lamore al ritmo del mambo
nelliconico volo dellangelo. Nel musical, gli ambitissimi due ruoli sono stati affi-

dati, dopo lunghe selezioni, a


Gabrio Gentilini e Sara Santostasi: lui gi Tony Manero nella Febbre del sabato sera
della Stage, lei, 21 anni, vanta
un lungo curriculum tra fiction tv e cinema. Ci siamo
conosciuti durante un master
racconta il 26enne Gentilini , io ero linsegnante, lei
lallieva. Il nostro destino in
Dirty Dancing era gi scritto.
Valeria Crippa

Innamorati
Sara Santostasi
e Gabrio
Gentilini in un
momento dello
spettacolo
diretto da
Federico Bellone

Il teatro sar sempre aperto,


con servizi mirati intorno ai
nostri spettacoli. E nella
stagione 2015-16 torneremo a
produrre musical, annuncia
Matteo Forte, managing
director di Stage, nel presentare
la nuova stagione del Barclays
Teatro Nazionale. Dopo Dirty
Dancing, in arrivo lincantevole
Piccolo Principe adattato e
diretto da Chiara Noschese. Da
San Silvestro al 22 febbraio,
Milano dantan con i Legnanesi
nella Finestra sui cortili. Altra
incursione nella letteratura per
ragazzi sar Il Giro del mondo
in 80 giorni di Verne tradotto
in family musical da Federico
Bellone. Arturo Brachetti si
moltiplicher in nuovi
personaggi nello show Che
Sorpresa! (17-29 marzo). Da
maggio, The Best of Musical,
gli Stomp e i campioni dincassi
Momix che al Nazionale
pianteranno le tende per quasi
due mesi, dal 9 giugno al 28
luglio, con una selezione dei
lori successi e tre nuove
coreografie. (v.cr.)
RIPRODUZIONE RISERVATA

RIPRODUZIONE RISERVATA

GIORNATA DI VALUTAZIONE
Ogni marted dalle ore 10,00 alle 18,00
siamo a vostra disposizione
presso la nostra galleria
per valutare gratuitamente:
Dipinti Antichi, dell800 e 900
Dipinti Moderni e Contemporanei
Importanti dipinti di ogni epoca
Mobili Antichi
Oggetti dArte
Modernariato e Design
Antiquariato Orientale
Argenteria, Bronzi, Lampadari
Lino Giglio
Iscritto al ruolo dei PERITI ed ESPERTI
n 12101 Albo Tribunale Milano

Tel. 02. 29 40 31 46 - Cell 335. 63 79 151 - Via Carlo Pisacane 53 - Milano - info@antichitagiglio.it

TRIBUNALE DI MILANO

Sezione II civile
CONCORDATO PREVENTIVO E.SIANI SPA in liquidazione N. 51/2014
Giudice Delegato: Dott. Filippo DAquino
Commissario Giudiziale: Dott. Luigi Donzelli
Richiesta offerte di interessamento per lacquisto di tre rami di azienda sotto descritti
con termine per la presentazione per gli interessamenti il 12/10/2014 ore 12,00 da
presentare direttamente presso lo studio del commissario giudiziale o inviare Via Mail
a tribunale@studiodonzelli.net
i. ramo denominato CARTE ALIMENTARI. Prezzo base Euro 150.000,00 Lattivit consiste nella produzione e commercializzazione di rotoli/rotelle e fogli di carta ondulata
(onda a vista) di diverso spessore attraverso due linee ondulatrici multiflute in altezza
mm. 1600 indirizzata principalmente a tre mercati:
mercato produttori alimenti (in particolare settore del bakery)
mercato distributori/utilizzatori di imballaggio generico ai fini di attivit industriali
mercato delle cartotecniche per fini di produzione di scatole accoppiate con stampe
offset.
ii. ramo denominato PACKAGING E CARTOTECNICA. Prezzo base euro 750.000,00
Lattivit consiste nella produzione di fogli di cartone ondulato in onda singola o doppia
in diversi spessori destinati in parte alla vendita ed in parte alla successiva trasformazione interna. La produzione consiste principalmente in fogli di cartone di basso spessore realizzati attraverso lutilizzo di carte di alta qualit, in molti casi stampate o
accoppiate con film. La successiva trasformazione interna consiste invece nella stampa,
fustellatura ed incollatura dei fogli di cartone per la produzione di scatole ed interni destinati prevalentemente al mercato della cosmetica
iii. ramo denominato CARTE SPECIALI. Prezzo base Euro 1.250.000,00 Lattivit consiste nella trasformazione di carte film plastici e tessuti non tessuti. Le lavorazioni principali sono:
stampe a fondo pieno in percallina ed a registro
accoppiamenti di carte con film, carte con carte e carte con tessuti non tessuti
impregnazioni/spalmature: impregnazioni e trattamenti di carte con prodotti a base
acqua, hot melt, ecc.
Si precisa che i rami di azienda di cui ai punti 2 e 3 devono essere venduti congiuntamente,
che i tre rami di azienda sono attualmente affittati con diritto di prelazione degli attuali
conduttori sullacquisto a parit di offerta, che in data 24/09/2014 verr aperta data room
con tutte le informazioni specifiche, che per la regolamentazione e accesso alla data room
ci si deve rivolgere al commissario. Si precisa che la procedura non ancora omologata.
Per ogni chiarimento contattare lufficio del commissario fax 0/66227578 Tel: 329/3118360
mail: tribunale@studiodonzelli.net.
Dott. Luigi Donzelli

AZIENDA OSPEDALIERA
ISTITUTI OSPITALIERI DI CREMONA

AVVISO PER ESTRATTO BANDO DI GARA


LA.O. Istituti Ospitalieri di Cremona indice, ai
sensi del Decreto Legislativo n. 163/2006 s.m.i.,
una procedura aperta in forma telematica per laggiudicazione della fornitura di materiale vario in TNT
e polietilene monouso non sterile occorrente
allA.O. Istituti Ospitalieri di Cremona (Capofila),
allA.O. Ospedale Maggiore di Crema, allA.O. della
Provincia di Lodi, allA.O. Carlo Poma di Mantova,
allA.O. Mellino Mellini di Chiari, allA.O. della Provincia di Pavia e allA.O. di Desenzano del Garda
(Mandanti). Importo complessivo base dasta 36
mesi 775.843,50 iva esclusa (importo relativo
alleventuale rinnovo di mesi 24 517.229,00 iva
esclusa). La relativa documentazione disponibile
sul profilo del committente www.ospedale.cremona.it alla sezione Bandi di gara, nonch sul sito
www.arca.regione.lombardia.it. Il Bando di Gara
stato inviato allUfficio delle Pubblicazioni della
Comunit Europea il giorno 25/09/2014. Le offerte
devono essere inviate allAzienda Ospedaliera esclusivamente in forma telematica attraverso la Piattaforma telematica di Regione Lombardia denominata
Sintel, nel termine perentorio del giorno 07/11/2014
alle ore 12.00.
IL RESPONSABILE U.O.
PROVVEDITORATO ECONOMATO
Dott.ssa Susanna Aschedamini

Per la pubblicit
legale e finanziaria
rivolgersi a:

RCS MediaGroup S.p.A.


Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano

Via Rizzoli, 8 - 20132 Milano


Tel. 02 2584 6665 - Fax 02 2588 6114
Via Campania, 59 - 00187 Roma
Tel. 06 6882 8650 - Fax 06 6882 8682
Vico II San Nicola alla Dogana, 9
80133 Napoli
Tel. 081 49 777 11 - Fax 081 49 777 12
Via Villari, 50 - 70122 Bari
Tel. 080 5760 111 - Fax 080 5760 126

TEMPO LIBERO

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

Iniziativa
In posa con cani e gatti per aiutare lassociazione Tom&Jerry

VIVERE
LA
CITT

Domani dalle 17.30 alle 21.30 al Bar Bianco dei giardini


di Porta Venezia sar allestito un set fotografico dove
farsi immortalare col proprio amico a quattro zampe da
due importanti fotografi di moda: Manfredo Pinzauti e
Marco Esposito. I fondi raccolti saranno devoluti alla
costruzione del nuovo cangattile di Corsico che
sorger su un terreno di 10 mila mq assegnato in

RIPRODUZIONE RISERVATA

Marlene, per sempre giovane


Dieci film e un documentario celebrano la bellezza pericolosa della diva Dietrich
Fascino
Marlene
Dietrich
(Berlino 1901Parigi 1992).
La
retrospettiva
che le dedica la
Cineteca inizia
domani allo
Spazio
Oberdan con
Langelo
azzurro di
Josef von
Sternberg

maturo professore perbenista.


Marlene non una donna come
le altre; la sua capacit di mandare in estasi ogni tipo di pubblico
sempre sorprendente, disse
di lei il suo pigmalione. E fin da
quel primo film evidente come
il suo fascino dipenda anche dalla sua voce roca e sinuosa.
In rassegna vi sono altri cinque melodrammi di von Sternberg, lussureggianti e barocchi,
che definiscono la sua immagine di sadica femme fatale ma anche di schiava damore al limite
del masochismo, come in Marocco. Da non perdere anche il
dittico di Billy Wilder: in Scandalo internazionale ancora
una cantante, ironicamente contrapposta a unamericana puritana sullo sfondo della Berlino
postbellica. E nel giallo Testimone daccusa mostra tutta la
sua bellezza pericolosa, inalterata a cinquantasei anni. Anche in
questo Marlene non era una star
come le altre.
Alberto Pezzotta
RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabbrica del Vapore

La disperazione degli ergastoli bianchi disegnata da Roberto Sambonet


Cos la pazzia? Sguardi
inquieti, smarriti in un altrove
che spalanca vertigini
spaventose: in 70 studi e 40
disegni Roberto Sambonet
negli anni 50 ci ha raccontato i
volti degli internati
dellospedale psichiatrico di
Juqueri, nel Brasile vicino a
San Paolo. Un lavoro celebrato
da I volti dellalienazione,
mostra che inaugura oggi alla
Fabbrica del Vapore di via

Procaccini 4, in corso fino al


23 ottobre. E che ha un
importante valore di
denuncia: la legge 180
approvata nel 1978, ancora
oggi non ha trovato completa
applicazione.
Gli ergastoli bianchi esistono
ancora in Italia, ce lo
ricordano i 906 internati negli
Ops (Ospedali psichiatrici
giudiziari), lamenta Societ
della Ragione onlus che ha

Pazzia Uno degli internati dellospedale di Juqueri

promosso levento. Un decreto


convertito in legge il 17
febbraio 2012 ne stabiliva la
chiusura ma le scadenze sono
state disattese. La prossima il
15 marzo 2015 e la mostra
vuole sensibilizzare sul tema,
spiega lassessore alle
Politiche sociali Pierfrancesco
Majorino che sar
allinaugurazione.
Elisabetta Andreis
RIPRODUZIONE RISERVATA

MILANO

APPUNTAMENTI
IL QUARTO REICH
Oggi alla Mondadori
presentazione del nuovo libro
di Vittorio Feltri e Gennaro
Sangiuliano, Il Quarto Reich.
Come la Germania ha
sottomesso lEuropa
(Mondadori).
P.zza Duomo, ore 18
HITCHCOCK E DRINK
Per la rassegna Aperitivo con i
classici oggi al Ducale
proiezione del film Psyco di
Alfred Hitchcock (nella foto).
Piazza Napoli 27, ore 19.20, e 7
drink compreso
AMICI IMPOSSIBILI
Si intitola Schnberg e

RAUL MIDN
Al Blue Note il concerto del
cantautore e chitarrista Raul
Midn (foto). Nativo del
Nuovo Messico e cieco dalla
nascita, lartista ha
collaborato con maestri come
Herbie Hancock, Stevie
Wonder e Snoop Dogg.
Via Borsieri 37, ore 21,
ingresso 28-33 euro
DUO ALLA BARONA
Serata jazz al Bonaventura
con il duo femminile
composto dalla voce di
Deborah Falanga e dalla
chitarra di Rosella Cazzaniga.
Via Zumbini 6, ore 21, ingresso
libero

Stravinsky. Storia di
unimpossibile amicizia (il
Saggiatore) il libro di Enzo
Rostagno presentato oggi agli
Amici della Scala. Con Piero
Gelli e Cesare Fertonani.
Via dei Giardini 18, ore 18
MOSTRA E ASTA
Alla Galleria Jannone, mostraasta La catena bianca con
oggetti realizzati nella sezione
femminile del carcere di San
Vittore. Battitore: Philippe
Daverio.
C.so Garibaldi 125, ore 18
LEZIONI SULLA CITT
Inizia oggi allUniversit del
Card. Colombo il ciclo di lezioni
su Citt reale e citt ideale
dallantichit al Rinascimento.
Gianantonio Borgonovo
interviene su Jerusalaim: la
citt santa ideale e reale.
P.zza San Marco 2, ore 18

PIERRE SALVADORI
Alla sala Bio del cinema
Colosseo continua la
rassegna dedicata ai racconti
di vita con lanteprima di
Piccole crepe, grossi guai
di Pierre Salvadori.
Protagonisti Catherine
Deneuve e Gustave Kervern.
Il film in lingua originale,
sottotitolato.
Viale Monte Nero 84, ore 21,
ingresso 8 euro
NOTE DI JAZZ
Al Caff Doria revival del jazz
classico anni Venti con i
Savannah Serenaders. Nella
band, al sax e al clarinetto
Roberto Meroni e al banjo
Nino Frasio.
Viale Andrea Doria 22, ore 22,
entrata libera con
consumazione, per prenotare:
02.67411411

Farmacie

MOSTRE

MUSEI

PALAZZO REALE, piazza del Duomo 12,


tel. 02.88.44.51.81. Orario: luned 14.3019.30; marted-domenica 9.30-19.30;
gioved e sabato 9.30-22.30.
Freedom fighters. I Kennedy e la
battaglia per i diritti civili.
Fino al 12 ottobre. Ingresso libero.
Segantini. Fino al 18 gennaio 2015.
Ingresso: 12/10/6.
Marc Chagall - Una retrospettiva
1908-1985. Fino all1 febbraio 2015.
Ingresso: 12/10/6.
WOW SPAZIO FUMETTO, viale
Campania 12, tel. 02.49.52.47.44/45.
La leggenda di Tex. Fino al 18/1/2015.
Orario: mar.-ven. 15-19; sab.-dom. 1520. Ingresso libero.
LE SALE DEL RE, piazza della Scala,
ingresso Galleria Vittorio Emanuele II, tel.
02.872.397.73.
Leonardo3 - Il mondo di Leonardo.
Fino al 31 ottobre 2015. Orario: tutti i
giorni 10-23. Ingresso: 12/9.

TRIENNALE, viale Alemagna 6, tel.


02.72.43.41. Orario: 10.30-20.30, gioved
10.30-23. Chiuso luned.
Icone del design italiano. Alessandro
Mendini. Fino al 19 ottobre. Ingresso: 2.
Triennale Design Museum + Icone 8.
Trame. Le forme del rame fra arte
contemporanea, design, tecnologia e
architettura. Fino al 9 novembre.
Ingresso: 8-5,50.
MaTeinItaly, viaggio attraverso la
matematica a partire dallantichit ai
giorni nostri. Fino al 23 novembre.
Ingresso: 8/6,5/5,5.
VII edizione Triennale Design
Museum. Il design italiano oltre le
crisi. Autarchia, austerit,
autoproduzione.
Fino al 22 febbraio 2015. Ingresso:
8/5,50.
VERNISSAGE
ASSOCIAZIONE CULTURALE RENZO
CORTINA / Patriarca. In via Mac Mahon
14/7, tel. 02.33.60.72.36, si inaugura alle
18.30 Baci, personale di Amato Patriarca.

Fino al 31 ottobre. Orario: 10-12.30,


16.30-19.30. Chiuso domenica e luned
mattina.
SCATOLABIANCA / De Sensi/Seghene.
In via Ventimiglia, ang. via Bobbio, tel.
340.11.97.983, si inaugura alle 18.30 Due
misure, doppia personale di Pasquale De
Sensi e Chiara Seghene. Fino al 28 ottobre.
Orario: gioved e venerd 16-20.30, gli
altri giorni su appuntamento.
GALLERIA MILANO / Mosconi. In via
Manin 13, tel. 02.29.00.03.52, si
inaugura alle 18.30 Davide Mosconi:
fotografia, musica, design, mostra
antologica dedicata allartista milanese
(1941-2002) e curata da Elio Grazioli.
Fino al 28 novembre. Orario: da marted a
sabato 10-13; 16-20.
SPAZIO SODERINI / Collettiva. In via
Strozzi, ang. via Soderini, tel.
02.77.40.68.64, presso ledificio della
Provincia si inaugura alle 18 In attesa
dellExpo. Artisti a Milano, collettiva di
artisti nati e/o formatisi a Milano. Fino al
18 novembre. Orario: da luned a venerd
11-19.

MUSEO DEL NOVECENTO, piazza del


Duomo 12, tel. 02.88.44.40.61. Orario:
luned 14.30-19.30; marted, mercoled,
venerd e domenica 9.30-19.30; gioved
e sabato 9.30-22.30. Ingresso: 5.

Venezia 55, tel. 02.88.46.33.37.


Orario: 9-17.30 (chiuso luned).
Ingresso: 5, oltre i 65 anni 3. Dalle
16.30 (il venerd dalle 14), ingresso
libero.

MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E


DELLA TECNOLOGIA LEONARDO DA
VINCI, via San Vittore 21, tel.
02.48.55.51. Orario: marted-venerd
9.30-17, sabato e domenica 9.30-18.30.
Ingresso: 10/7,50/4,50 (over 65 anni e
scuole). Visite guidate al sottomarino E.
Toti 10/8, infopren 02.48.555.330.
Simulazione volo in elicottero (10 ).

MUSEO MARTINITT E STELLINE, corso


Magenta 57, tel. 02.43.00.65.22,
02.43.00.65.36.
Orario: da marted a sabato dalle 10.30
alle 18.30.
Ingresso libero.

MUSEO ARCHEOLOGICO, corso Magenta


15, tel. 02.88.46.57.20. Orario: 9-17.30
(chiuso luned). Ingresso: 5.
GAM GALLERIA DARTE MODERNA, via
Palestro 16, tel. 0288445947.
Orario: marted-domenica 9.30-13, 1417.30. Ingresso: 5/3.
MUSEO DI STORIA NATURALE, corso

MUBA - ROTONDA BESANA, via Besana


12, tel. 02.43.98.04.02.
Orario: luned 9.30-15.30; martedvenerd 9.30-18.30; sabato, domenica e
festivi 10-19. Ingresso: 8/6.
RACCOLTE STORICHE PALAZZO
MORANDO, via SantAndrea 6,
tel.02.884.65.933.
Orario: 9-13 e 14-17.30 (chiuso luned).
Al mattino gruppi su prenotazione.
Ingresso libero.

LOMBARDIA
MOSTRE E MUSEI
SARONNO (VA), IL
CHIOSTRO
ARTECONTEMPORANEA,
viale Santuario 11, tel.
02.9622717.
Indagini urbane, foto di
Gabriele Basilico,
Elisabetta Scherffig,
Mario Sironi. Fino al 16
novembre . Orario: martedvenerd 10-12.30, 1618.30; sabato e domenica
10-12.
Ingresso libero.

ML

tempo reale sulla pagina Facebook dellAssociazione e


le 12 foto che riceveranno pi like verranno inserite
nel calendario Tom&Jerry 2015. Allevento sar
presente anche Elio Fiorucci che firmer con dedica
personalizzata le T-shirt disegnate per liniziativa. Si
pu anche devolvere in anticipo 30 euro (contributo
minimo per la foto) tramite Paypal sul sito
www.tomejerry.org o sul c/c postale 57845422. (s. ic)

concessione dallo stesso Comune. Una struttura


allavanguardia, con ampia area dedicata alla pet
therapy per la riabilitazione di anziani e la rieducazione
di bambini affetti da diverse patologie. You&Me
uniniziativa dellAssociazione Tom&Jerry Onlus che da
12 anni si adopera per la salvaguardia degli animali e
dellambiente. Gli scatti della serata saranno caricati in

Che cosa rimane oggi di Maria


Magdalene Dietrich, meglio nota
come Marlene, nata nel 1901 in
un sobborgo di Berlino e morta a
Parigi nel 1992? Molto pi di
quanto possano immaginare i
giovani che magari non hanno
mai visto un suo film. Per cominciare, un tipo di bellezza senza
tempo, al tempo stesso androgina, ambigua e molto femminile.
Ma anche un modo consapevole
di gestire la propria immagine
pubblica, in anticipo sui tempi:
la Dietrich non fu mai vittima dei
media n fece mai mistero delle
proprie idee politiche. E prefer
abbandonare la Germania e passare per traditrice piuttosto che
avallare il nazismo.
La retrospettiva di dieci film e
un documentario che la Cineteca
italiana le dedica allo Spazio
Oberdan (viale Vittorio Veneto 2)
non pu iniziare che con Langelo azzurro (domani alle
21.30), con cui Josef von Sternberg nel 1930 la rese celebre parte di Lola Lola, cantante di cabaret che porta alla perdizione un

21

GALLARATE (VA), MAGA MUSEO DARTE, via Egidio


De Magri 1, tel.
0331.79.12.66.
Ex/post.Orizzonti
momentanei, personale di
Mario Cresci. Fino al 19
ottobre.
Orario: da marted a venerd
dalle 9.30 alle 12.30 e dalle
14.30 alle 18; sabato e
domenica dalle 11 alle
18.30.
Ingresso libero.

ALBIZZATE (VA),
ORATORIO VISCONTEO E
CA TAVERNA, via
S.Alessandro 2, tel
0331.99.32.70.
Renato Bonardi. Mostra
antologica.
Fino al 19/10. Orario:
marted dalle 8 alle 12 e
dalle 14 alle 18, gioved 1519, sabato 9-12 e 14-18,
domenica dalle 9 alle 12 e
dalle 16 alle 20.
Ingresso libero.

COMO, PALAZZO DEL


BROLETTO, piazza Duomo,
t. 031.26.75.14.
Pasolini. Il fiore delle
mille e una notte. Fino al
19/10.
Orario: mar.-ven. 15-19,
sab.-dom. 10-12.30; 1519. Ingr.: 10/8.
VILLA SUCOTA,
FONDAZIONE ANTONIO
RATTI, via per Cernobbio,
19, tel. 031.33.84.976.
Emilio Pucci e Como
1950-1980.

Fino al 31 /10. Orario: lun.ven. 10-13; 14.30-17.30.


Sab.-dom. 11-18. Ingr. lib.
BERGAMO, GAMEC,
GALLERIA DARTE
MODERNA E
CONTEMPORANEA, via
S.Tomaso 53, tel.
035.27.02.72.
Meru Art*Science Award,
II Edizione.
Fino al 30/11. Orario: mar.dom. 10-19, gio. fino alle
22. Ingresso libero.

Luigi Ontani. er
SIMULACRUM am.
Fino all11 gennaio 2015.
Ingresso: 5/4 (il biglietto
consente la visita a tutte le
mostre in corso).
MANTOVA, PALAZZO TE,
viale Te 19, tel.
0376.32.32.66.
Gazzetta di Mantova
1664-2014
trecentocinquantanni
avanti.
Fino al 31/10.

Orario: luned 13-18,


marted-domenica 9-18,
venerd-sabato 9-20.
Ingresso libero.
LUGANO (SVI),
PHOTOGRAPHICA FINE
ART, via Cantonale 9, tel.
+41 91.92.39.657.
Present Perfect, personale
di Silvio Wolf. Fino al
14/11. Orario: martedvenerd 9-12.30; 14-18,
sabato su appuntamento.
Ingresso libero.

CENTRO (Centro storico allinterno degli ex


Bastioni): via Mazzini, 12; via S. Marco, 18; via
A. Saffi, 6 ang. via Vincenzo Monti; via
Fontana, 1; c.so P.taTicinese, 98
NORD (Bovisa, Affori, Niguarda, Greco, Quarto
Oggiaro, Certosa, Farini, Zara, Fulvio Testi,
Melchiorre Gioia): via Aldini, 108 (l.go
Boccioni); p.za Prealpi, 3; via Imbonati, 24; v.le
Suzzani, 18; via Melchiorre Gioia, 43.
SUD (Ticinese, Vigentina, Rogoredo, Barona,
Gratosoglio, Romana, Ripamonti): v.le Omero
ang. via Barabino, 3; v.le Bligny, 23/a; via
Montegani, 4; Ripa di Porta Ticinese, 99.
EST (Venezia, Vittoria, Loreto, Citt Studi,
Lambrate, Ortica, Forlanini, Mecenate, Gorla,
Precotto, Turro): via Vitruvio, 39; v.le Monza,
63; v.le Regina Giovanna, 42; via Palmanova,
152; via Porpora, 169; p.za Guardi, 15; via
Archimede, 20; v.le Forlanini, 50/5; via Pier
Lombardo, 19.
OVEST (Lorenteggio, Baggio, Sempione, S.
Siro, Gallaratese, Solari, Giambellino, Forze
Armate, Vercelli, Novara, Paolo Sarpi): via
Bergognone, 31; via Inganni, 73; p.za Anita
Garibaldi, 8; via Don Gnocchi, 3 ang. p.za
Axum; p.za Wagner; via Pergine, 2(QT8); c.so
Sempione, 5.
NOTTURNE: p.za Cinque Giornate, 6; v.le Zara,
38; c.so San Gottardo, 1; p.za Principessa
Clotilde, 1; p.za Firenze; p.zza Argentina.
SEMPRE APERTE: Stazione Porta Genova,
p.le Staz. P.ta Genova 5/3; Stazione Garibaldi,
p.za S. Freud; via Boccaccio, 26; c.so Magenta,
96 (ang. piazzale Baracca); v.le Lucania, 6; v.le
Fulvio Testi, 90; viale Famagosta 36.
PRONTO FARMACIA: Numero verde 800801185.

22

TEMPO LIBERO

ML

A Tavola
VIVERE
LA
CITT

Benedetti toscani:
da Ilia la tradizione
che parte dalla Bice
di Roberta Schira

MILANO
Lirica, sinfonica, danza
TEATRO ALLA SCALA

piazza Scala, tel. 02.72.00.37.44


Riposo.

CHIESA VALDESE

via Francesco Sforza 12/a,


tel. 02.76.02.10.69
Concerto con lorchestra Verdi Barocca,
Raffaella Milanesi, Roberta Mameli,
Filippo Mineccia, Mirko Guadagnini, Marco Granata. Direttori Gianluca Capuano e
Ruben Jais. Musiche di Scarlatti.
Ore 20.30. Prove aperte. Ingresso a offerta.
Infotel.: 335.42.23.61.

ELFO PUCCINI

corso Buenos Aires 33, tel. 02.00.66.06.06


MilanOltre:
Tuplet - They seek to find the
happiness they seem - Water stories.
Coreografie di Alexander Ekman, Lee
Johnston, Stephen Petronio. Con Josef
Perou, Camille Giraudeau, Matteo
Marfoglia, Mathieu Geffr, Chris Scott,
Natalie Corne, ngela Boix Duran, Joseba
Yerro Izaguirre, Elena Thomas,
Ore 20. Sala Shakespeare. Durata 1h10.
Biglietti: 25/20. Ultima replica.

Prosa
PICCOLO TEATRO STREHLER
largo Greppi 1, tel. 848.800.304
(988 posti, bar)
Riposo.

PICCOLO TEATRO GRASSI

via Rovello 2, tel. 848.800.304


(499 posti, bar)
Intrigo e amore di Friedrich Schiller.
Con Igor Ivanov, Danila Kozlovsky, Ksenia
Rappaport, Igor Chernevich, Sergey
Kuryshev, Tatiana Chestakova, Elizaveta
Boyarskaya/Ekaterina Tarasova, Artur
Kozin, Leonid Luzenko, Evgeniy Sannikov,
Stanislav Nikolkiy, Stanislav Tkachenko,
Vladimir Shilling. Regia di Lev Dodin.
Ore 19.30. Durata 2h15.
Biglietti: 40/33. Fino al 12 ottobre.
Spettacolo in russo con sovratitoli in italiano

PICCOLO TEATRO S. MELATO


via Rivoli 6, tel. 848.800.304
(450 posti, bar)
Riposo.

FRANCO PARENTI

via Pier Lombardo 14, tel. 02.59.99.52.06


Riposo.

LIBERO

via Savona 10, tel. 02.83.23.126


Speaking in tongues di Andrew Bovell.
Con Laura Anzani, Nicola Caruso, Alberto
Barbi, Margherita Remotti. Regia di
Michael Rodgers.
Ore 21. Biglietti: 19/13. Fino al 13/10.

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera

Sarebbe contenta la Bice, giunta a Milano


nel 1926, nel sapere che i locali avviati dalle
sorelle (zoccolo duro della ristorazione
milanese) resistono imperterriti: sono i
Toscani. Anche Ilia era una Mungai e la
figlia Giusy porta avanti da decenni la
tradizione. Il ristorante Ilia (via Lecco 1, tel.
02 .29521895) immutato come la carta:

ELFO PUCCINI

corso Buenos Aires 33, tel. 02.00.66.06.06


Rassegna teatrale Carrefour:
La punizione - Sceal - I morti - Prometeo incatenato di L. Petroni, L. Tanzi,
R. Scotto Pagliara e Eschilo. Con gli attori
della Resistenza teatrale Carrefour. Regia
di Mamadou Dioume.
Dalle ore 20.30. Sala Fassbinder. Bigl.: 15.
Infotel.: 342.81.70.851.

SALA FONTANA

Campo Teatrale
Viaggio elegiaco
tra sogno e memoria

FONDAZIONE ERIS

via Ventura 4
La puta vida. Di P. Solari e R. Baudino.
Con Daniele Nutolo, Simone Coppo,
Valentino Mannias. Regia di Pablo Solari.
Ore 20.30. Ingresso con tessera ( 10).
Fino al 12 ottobre.

ARSENALE

via C. Correnti 11, tel. 02.83.21.999


(150 posti)
Riposo.

CARCANO

corso di Porta Romana 65,


tel. 02.55.18.13.77 (990 posti, bar)
Trappola mortale di Ira Levin.
Traduzione di Luigi Lunari. Con Corrado
Tedeschi, Ettore Bassi, Miriam Mesturino,
Giovanni Argante, Silvana De Santis.
Regia di Ennio Coltorti.
Ore 20.30. Durata 1h45.
Biglietti: 34/25. Fino al 12 ottobre.

LITTA

corso Magenta 24, tel. 02.86.45.45.45


(201 posti, bar)
Riposo.

MANZONI

via Manzoni 42, tel. 02.76.36.901


(860 posti, bar)
Nerone - Duemila anni di calunnie liberamente tratto dallomonimo saggio di
Massimo Fini. Drammaturgia di Angelo
Crespi. Con Edaordo Sylos, S. Tringali, D.
Roncione, G. Cond, G. Scola, P. Vallery.
Ore 20.45. Biglietti: 32/21.
Fino al 19 ottobre.

MENOTTI - TIEFFE

via Ciro Menotti 11, tel. 02.36.59.25.44


L el d di Mort, alegher! Navigli
e trincee con Marco Balbi e Alarico
Salaroli. Regia di Emilio Russo e Caterina
Spadaro.
Ore 20.30. Durata 1h.
Biglietti: 25/12,50. Fino al 12 ottobre.

OSOPPO

via Osoppo 2, tel. 02.40.07.13.24


Riposo.

OUT OFF

via Mac Mahon 16,


tel. 02.34.53.21.40
La corsa dei mantelli di Milo De Angelis. Con Viviana Nicodemo, Valentina
Mandruzzato, Daniele Pitari. Adattamento e regia di Sofia Pelczer.
Ore 20.45. Bigl.: 18/9+prev. Fino al 12/10.

brasato, tagliata, cotoletta, rognoncino di


vitello, padellata di funghi. Ci piace che
appena seduti si venga accolti da un piatto
di patate chips, e che nostalgia degli anni
80 leggere cocktail di gamberetti in salsa
rosa, paillard, galletto ruspante.
Business lunch 20 e; cena 60. La cantina
solida come una matrona ingioiellata.

via Boltraffio 21, tel. 02.69.01.57.33


(400 posti)
Riposo.

SAN BABILA

corso Venezia 2/A, tel. 02.79.80.10


(470 posti, bar)
Campagna abbonamenti.
Ore 10-16.

RIPRODUZIONE RISERVATA

RRR

Cucina
RRR

Cantina
RRRR

Giudizi
da 1 a 5

BONAVENTURA JAZZ

via B. Zumbini 6, tel. 02.36.55.66.18


Concerto con Deborah Falanga (voce) e
Rossella Cazzaniga (basso e chitarra).
Ore 21. Ingresso libero.

Cabaret
NUOVO

SPAZIO TERTULLIANO

piazza San Babila, tel. 02.76.00.00.86


Stand up Balasso di, con e regia di
Natalino Balasso.
Ore 20.45. Durata 1h40.
Biglietti: 39,50/24,50. Fino al 12/10.

TEATRO CABOTO

LOMBARDIA

via Tertulliano 68, tel. 02.49.47.23.69


(100 posti)
Riposo.

Uomo, figlio, cane, padrone, vicino, meccanico:


sono molteplici le identit
che il poliedrico Massimiliano Speziani porta in scena in Questi amati orrori
di Renato Gabrielli, che dal
9 all11 ottobre (ore 21, via
Cambiasi 10, tel.
02.26.11.31.33, 18/12)
inaugura la stagione di
Campo Teatrale. Figure
umane indefinite ed evanescenti, che spuntano e si
susseguono, si incontrano e
scontrano in uno spazio nudo ed essenziale grazie alla
duttilit di un interprete che
attira abilmente gli spettatori nel suo sottilissimo gioco teatrale. Nata nel 2010 al
Teatro La Cucina presso lex
Ospedale psichiatrico Paolo Pini dalla collaborazione tra Renato Gabrielli,
Massimiliano Speziani e lo
scenografo Luigi Mattiazzi,
la performance un lavoro
in progressiva evoluzione
che trae linfa vitale e spunti
di crescita dai luoghi in cui
viene proposto e dalla relazione con il pubblico. Un
desiderio bruciante di comunione con il pubblico, di
abbattere le barriere della
rappresentazione, ci che
muove il nostro lui in questora di viaggio comico a
tratti, a tratti elegiaco tra
gli amati orrori della memoria e del sogno, spiega
il drammaturgo Gabrielli. E
proprio per questa sua natura particolare e indeclinabile, dopo le tre recite di ottobre Questi amati orrori
sar proposto in collegamento con il seminario Attraversamenti tenuto da
Speziani a Campo Teatrale
l8 e il 9 novembre prossimi.
Daniela Zacconi

Servizio

via Caboto 2, tel. 02.70.60.50.35


(218 posti)
Riposo.

T. DELLA COOPERATIVA

via Hermada 8, tel. 02.64.74.99.97


Coppia aperta, quasi spalancata di
Dario Fo e Franca Rame. Con Alessandra Faiella, Valerio Bongiorno. Regia di
Renato Sarti.
Ore 20.45. Biglietti: 18/9.
Fino al 26 ottobre.

T. DELLA CONTRADDIZIONE

via della Braida, 6, tel. 02.54.62.155


Riposo.

T. DELLA MEMORIA

via Cucchiari 4, tel. 02.31.36.63


(120 posti)
Riposo.

TEATRO MARTINITT

via Pitteri 58, tel. 02.36.58.00.10


Campagna abbonamenti.
Ore 10-20.

TEATRO STUDIO FRIGIA CINQUE


via Frigia 5, tel. 02.71.90.96 e
348.29.03.851
(50 posti)
Riposo.

CAMPO TEATRALE

via Casoretto 41/A, tel. 02.26.11.31.33


Riposo.

Musical, jazz, folk


BLUE NOTE

via Pietro Borsieri 37,


tel. 02.69.01.68.88
Concerto con Raul Midn.
Ore 21. Biglietti: 33/28. Replica domani.

TUNNEL CLUB

via Sammartini 30, tel. 02.53.00.65.01


Concerto con Soja.
Ore 21. Biglietti: 23.

NIDABA THEATRE

via Emilio Gola 12,


tel. 339.34.77.512
Concerto con Texas Slim Band.
Ore 22.30. Ingresso libero.

Magenta (MI)
TEATRO LIRICO

via Cavallari 2, tel. 02.97.00.32.55


Venerd 10 ottobre:
Concerto con Aldo Tagliapietra, Alvaro
Fella e Cap.
Ore 21. Biglietti: 13.

Trezzo sullAdda (MI)


LIVE MUSIC CLUB

via Mazzini 58
Concerto con Edguy, Unisonic, Starchild.
Ore 20. Biglietti: 30/25.

Busto Arsizio (VA)


TEATRO SOCIALE

p.zza Plebiscito 1, tel. 0331.67.90.00


Venerd 10 ottobre:
Opera highlight. La grande musica
nelle colonne sonore con il Coro e lOrchestra Sinfonica "Amadeus" e Elizaveta
Martirosyan (soprano). Direttore Marco
Raimondi.
Ore 21. Ingr. libero con pren. obbligatoria.

Casatenovo (LC)
AUDITORIUM

viale Parini, tel. 039.92.02.855


Venerd 10 ottobre:
Un ragazzo di campagna con B. Fumagalli, S. Manzocchi, C. Pirovano, P. Riva, M.
Bandera, I. Perego, P. Nova, M. Guslandi,
G. Nonini, V. Nicodemo, G. Mosca, M.
Miglini, L. Doni.
Ore 21. Blglietti: 6.

Bergamo
TEATRO CIVICO G. DONIZETTI

piazza Cavour 15,


tel. 035.41.60.611
Venerd 10 ottobre:
Tosca di Giacomo Puccini. Con lOrchestra Regionale Filarmonia Veneta, il
Coro Li.Ve., il Coro di voci bianche Piccoli
Cantori San Bortolo, Tiziana Caruso,
Kristian Benedikt, Elia Fabbian, Paolo
Battaglia, Enrico Rinaldo, Domenico
Colaianni, Orfeo Zanetti, Andrea Zanin
Paolo Bergo, Giovanni Trimurti. Regia
di Hugo De Ana. Maestri dei cori Dino
Zambello, Giorgio Mazzuccato. Direttore
Stefano Romani.
Ore 20.30. Bigl.: 79,31/18,13.
Replica il 12/10.

Delizie della cucina dautunno

ARCI MAITE

vicolo SantAgata 6, tel. 035.09.90.101


Concerto con Giacomo Toni.
Ore 21. Ingresso con tessera.

Brescia
DUOMO VECCHIO

p.zza Paolo VI
Domani - Festival Antegnati:
Concerto con Javier Artigas Pina
(organo). Musiche di Jimnez, Philips,
de Heredia, Bruna, Martn y Coll, Lidn,
Ferreac, Baguer.
Ore 21. Ingresso libero.

TEATRO GRANDE

corso Zanardelli, 9, tel. 030.29.79.333


Sabato 11 ottobre:
Terramara con Eleonora Chiocchini e
Francesco Pacelli. Coreografie di Michele
Abbondanza. Musiche di Bach, Yared,
Bor e della tradizione popolare.
Ore 21. Biglietti: 15/10.

Pavia
TEATRO FRASCHINI

corso Strada Nuova 136,


tel. biglietteria 0382.37.12.14
Venerd 10 ottobre:
Don Giovanni - O sia il dissoluto
punito con Gezim Myshketa e Dionysios
Sourbis (baritoni), Mariano Buccino
e Cristian Saitta (bassi), Valentina
Mastrangelo, Ekaterina Gaidanskaya,
Federica Lombardi, Maria Teresa Leva,
Alessia Nadin, Alessandra Contaldo
(soprano), Giovanni Sebastiano Sala e
Matteo Mezzaro (tenore), Andrea Concetti, Leonardo Galeazzi, Riccardo Fassi,
Davide Giangregorio (basso-baritono),
il Coro del Circuito Lirico Lombardo
e lOrchestra I Pomeriggi Musicali di
Milano. Maestro del coro Dario Grandini.
Direttore Jos Luis Gomez-Rios. Regia di
Graham Vick.
Ore 20.30. Bigl.: 55/19. Repl. il 12/10.

Cremona
MUSEO DEL VIOLINO

piazza Marconi 5, tel. 0372.80.18.01


Gioved 9 ottobre - Stradivari Festival:
Concerto con Sonig Tchakerian (violino)
e lOrchestra di Padova e del Veneto.
Musiche di Vivaldi e Piazzolla.
Ore 21. Auditorium Giovanni Arvedi.
Biglietti: 10/8.
Sabato 11 ottobre - Stradivari Festival:
Concerto con lOrchestra da Camera
Italiana, Laura Gorna (violino), Salvatore
Accardo (direttore e violino solista).
Musiche di Bach e Dvork.
Ore 21. Auditorium Giovanni Arvedi.
Biglietti: 30/25.
Domenica 12 ottobre
Stradivari Festival:
Concerto con il Quartetto Matamoe.
Con Francesco Senese, Marco Serino
(violino), Simone Briatore (viola),
Patrizio Serino (violoncello). Musiche di
Debussy, Kurtg, Ravel.
Ore 11. Auditorium Giovanni Arvedi.
Biglietti: 10/8.

Magie dautunno: sono quelle che regala la tavola. La natura fornisce prodotti saporiti; il talento degli chef accostamenti gustosi e ricette stuzzicanti

BE BOP

LE NUOVE TORRETTE

GUARDA ALLA NATURA IL RISTORANTE BE BOP, CHE PROPONE MENU IN ARMONIA CON LE
STAGIONI E RICETTE INTRIGANTI A BASE DI FANTASIA E LE MATERIE PRIME PI FRESCHE.

LE SUGGESTIONI DELLA MIGLIOR CUCINA ITALIANA SONO DI CASA AL RISTORANTE LE


NUOVE TORRETTE DI SILVESTRO VACCA, CHEF CAPACE DI INTERPRETARE LA TRADIZIONE
SPOSANDO SAPORI CLASSICI E GUSTO MODERNO. Nel nuovo menu terra e mare si

Non a caso tra i pi apprezzati da vegetariani, vegani e chi soffre di


intolleranza a latticini o allergico al glutine. La cucina ha unimpronta
mediterranea, per antipasti quali spiedino di capesante con bacon, prugne
e lime, primi come mezze penne con mezza aragosta, pomodoro e aromi
misti o secondi sfiziosi tra cui filetto di rombo con champignon al prosecco.
Numerose, per, sono anche le specialit vegane: dalla sfoglia di porri con
noci e sedano rapa ai gnocchi di grano saraceno e zucca con funghi misti
alla salvia, allo sformato di porcini con salsa di zenzero e coriandolo. Senza
dimenticare i piatti di carne e le pizze, tutto anche in versione gluten free.

incontrano, grazie ad antipasti come prosciutto di cinghiale con julienne


di finocchi allarancia o insalatina di calamari e gamberetti con avocado
e mela verde. A seguire, i tagliolini freschi, allastice o al sottobosco,
con una selezione di funghi, oppure un risotto al barolo e tartufo nero di
Norcia. Tra i secondi spicca la fiorentina di chianina affiancata da appetitose specialit: dalla tagliata di petto doca in salsa bernese e porcini
agli scampi del Mediterraneo alla griglia con patate al rag di gamberetti.

VialeColdiLana4Milano(adiacenzepiazzaXXIVMaggio-PortaTicinese)
Tel. e Fax +39 02 8376972 - www.facebook.com: BeBopRistorante
www.ristorantebebop.com - bebop.milano@virgilio.it

Via Cesare Battisti 8 - Macherio (Monza Brianza) ad.ze Parco di Monza


Tel.+39 039 2013468/+39 039 2208503 - Phone reservation +39 335 5619199
www.facebook.com: RistoranteLeNuoveTorrette
www.lenuovetorrette.it - info@lenuovetorrette.it

Orario cucina: 12:30/14:30-19:30/23:30. Sempre aperto. Jardin


dhiver climatizzato e intimo giardino interno. Segnalato da AIC
(Associazione Italiana Celiachia). Si accettano carte di credito.
Parking custodito adiacente.

Cucina: 12:00/14:30-19:00/23:00. Chiuso il luned. Ideale per eventi,


cerimonie e meeting aziendali. Business lunch dal marted al
venerd. Elegante giardino con un bel bers riparato. Gradita la
prenotazione. Si accettano carte di credito. Parking del locale.

TEMPO LIBERO

Corriere della Sera Marted 7 Ottobre 2014

POLIZIESCO

GUIDA
ai FILM

RRR

Perez.

MILANO PRIME VISIONI


ANTEO SPAZIOCINEMA
La nostra terra

14.50-16.35 (5 ) 18.40-20.35-22.30 (8 )

La buca

15.00-16.50 (5 ) 18.40-22.30 (8 )

La trattativa

20.20 (8 )

15.30-17.50 (5 ) 20.10-22.30 (8 )

Via Torino, 30/32 - Tel. 02.87.48.26 www.multisalacentrale.it

La trattativa

Un albero indiano
20.00

APOLLO SPAZIOCINEMA

COLOSSEO
Lucy

Party Girl

Pasolini

La buca

Fratelli unici

A
A

La trattativa

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

15.00-17.10 (5 ) 19.20-21.30 (8 )

15.10-17.15 (5 ) 19.30-21.30 (8 )

ARIOSTO

15.40-18.20 (6,50 )

I quattrocento colpi v.o. sott. it.


18.30 (6,50 )

El Estudiante v.o. sott. it.


20.10 (6,50 )

15.00-17.15 (5 ) 19.30-21.30 (8 )

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

15.10-17.15 (5 ) 21.30 (8 )

Psyco

La trattativa

ORFEO MULTISALA

19.45-22.10 (11,50 )

ELISEO MULTISALA

Via Torino, 64 - Tel. 02.72.00.82.19 www.ccqm.it

Frances Ha

Pasolini

La trattativa

15.00-16.50-18.40-20.30-22.30

15.30-17.50-20.20-22.30

A
A

15.40 (5 ) 17.40-20.10-22.05 (8 )

Pongo il cane milionario


15.30 (5 ) 17.30 (8 )

Pasolini

A
A

20.00 (8 )

Le Due Vie Del Destino


21.40 (8 )

19.50-22.15 (8,50 )

Fratelli unici

12.30-14.55-17.20 (6,70 )

Sex Tape - Finiti in Rete

19.40-22.05 (8,50 )

LIncredibile Storia di Winter il Delno 2


12.05-14.35-17.05 (6,70 )

La buca

A
A

20.00

Annabelle

12.20-14.45-17.20 (6,70 ) 19.50-22.20 (8,50 )

www.multisalaorfeo.it

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

15.15 (5 ) 20.05 (8 )

17.5-22.30 (10 )

Boxtrolls - Le scatole magiche


15.30 (5 ) 17.45 (8 )

La preda perfetta

Irwin & Fran. v.o. sott. it.

21.00

Regia di J. Stone. Con F. Corey, I. Corey, D. Gregory

AUDITORIUM SAN FEDELE


Via Hoepli, 3/b - Tel. 02.86.35.22.31

6 euro, 7 euro

Regia di R. Batra. Con I. Khan, N. Kaur, D. Smith

Blue Valentine

15.15
20.45

PLINIUS MULTISALA

AUDITORIUM DON BOSCO

Anteprima

21.00

AUDITORIUM SAN CARLO


Corso Matteotti, 14 - Tel. 02.76.02.04.96

GREGORIANUM

Via Settala, 27 - Tel. 02.29.52.90.38

Riposo
Riposo

15.30-17.50-20.20-22.30

Boxtrolls - Le scatole magiche

15.00-17.30-20.00

Annabelle

15.00-20.00

Tartarughe Ninja

UCI CINEMAS BICOCCA

Viale Sarca, 336 - Tel. 892.960 www.ucicinemas.it

La trattativa

14.30-16.55 (6,90 ) 19.30-22.00 (8,90 )

La buca

17.50

Lucy

15.30-18.30-21.30 (3 )

15.10-17.40 (6,90 ) 20.10-22.40 (8,90 )

Sex Tape - Finiti in Rete

Piazza Damiano Chiesa, 7 - Tel. 02.33.60.31.33


www.cinemaorizzonte.it

OSCAR

Riposo

OSOPPO

Via Osoppo, 2 - Tel. 02.40.07.13.25

Noah

5 euro

15.30-21.00

Regia di D. Aronofsky. Con R. Crowe, E. Watson

ROSETUM

ARIANTEO - PALAZZO REALE


Piazza Duomo, 12 - Tel. 02.43.91.27.69

Riposo

14.10-16.30-18.50 (6,90 ) 21.15 (8,90 )

14.50-17.25 (6,90 ) 19.55-22.40 (8,90 )

15.00-17.35 (6,90 ) 20.10-22.30 (8,90 )

Lucy

Annabelle

14.40-17.00 (6,90 )
19.10-21.35 (11 )

UCI CINEMAS CERTOSA

B
B

Via Stephenson, 29 - Tel. 89.29.60 www.ucicinemas.it

Annabelle

22.15 (11 )

Boxtrolls - Le scatole magiche

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

14.50-17.15 (6,90 ) 19.50 (8,90 )

Boxtrolls - Le scatole magiche

Lape Maia - Il lm

Pongo il cane milionario


17.15 (6,90 )

20.00-22.30 (8,90 )
17.20 (6,90 )

A
A

15.00-17.30 (6,90 ) 20.00-22.30 (8,90 )

Boxtrolls - Le scatole magiche 3D

14.10-16.35 (6,90 )

Lucy

Colpa delle Stelle

Tartarughe Ninja
Pasolini

20.05 (8,90 )

La buca

22.10 (8,90 )

17.15 (6,90 ) 20.00-22.30 (8,90 )

19.50 (11 )

A
A

22.30 (8,90 )

18.30-21.30 (5,50 )

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

14.40 (6,90 )

Fratelli unici

15.15-17.40 (6,90 ) 20.10-22.40 (8,90 )

Tartarughe Ninja

15.00 (6,90 )

Lucy

Lucy

20.00 (10 )

The Giver - Il mondo di Jonas

14.25-16.45 (6,90 ) 19.10-21.30 (8,90 )

The Giver - Il mondo di Jonas

Planes 2 - Missione Antincendio


La preda perfetta
17.25 (6,90 )

Billy Elliot - Il Musical


Fratelli unici

Pongo il cane milionario

14.45-17.25 (6,90 )

Riposo

B
B

Tartarughe Ninja
Riposo

21.40 (8,90 )

14.40-17.00 (6,90 ) 19.55-22.20 (8,90 )

Dragon Trainer 2

ORIZZONTE

19.10 (8,90 )

Fratelli unici

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

14.15-16.40 (6,90 )

I nostri ragazzi

Lucy

15.30-20.10-22.30

14.00-16.05-18.15 (6,90 ) 20.25-22.35 (8,90 )

LIncredibile Storia di Winter il Delno 2


Posh

Accesso disabili

Perez.

22.00

Boxtrolls - Le scatole magiche 3D

www.multisalaplinius.com

Accesso disabili con servizi

I nostri ragazzi

Viale Abruzzi, 28/30 - Tel. 02.29.53.11.03

Via Pisanello, 1 - Tel. 02.48.70.72.03

Via M. Gioia, 48 - Tel. 02.67.07.17.72

Fratelli unici

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

15.00 (5 ) 16.50-18.40-20.30-22.30 (8 )

Via Lattanzio, 58 - Tel. 02.89.07.24.44

Lunchbox

/ brutto

SALE DESSAI E DI ZONA


SPAZIO OBERDAN CINETECA ITALIANA

/ cos cos

Colpa delle Stelle

20.00-22.30 (8 )

Lucy

15.00-17.30-20.00-22.30

Viale Vittorio Veneto 2 - Tel. 02.77.40.63.00


www.cinetecamilano.it

Perez.

19.50 (8,50 )

/ interessante

17.30-22.30

Viale Coni Zugna, 50 - Tel. 02.89.40.30.39

15.00-17.30-20.30-22.30

12.20-14.50-17.20 (6,70 ) 22.10 (8,50 )

A
A

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

Regia di D. Cianfrance. Con R. Gosling, M. Williams

Corso Vercelli, 18 - Tel. 02.48.00.89.08

www.multisalagloria.it

Una promessa

12.20-14.40-17.10 (6,70 )

Fratelli unici

Boxtrolls - Le scatole magiche

15.30-17.30 (5 ) 19.30-21.30 (8 )

GLORIA MULTISALA

13.20-15.35-17.50 (6,70 ) 20.10-22.25 (8,50 )

Tartarughe Ninja

15.00-17.10 (5 ) 19.20-21.30 (8 )

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere 3D

Lucy

15.30-17.50-20.20-22.30

BELTRADE

17.00 (6,50 )

21.00 (20 )

Posh

Billy Elliot - Il Musical

Piazza Napoli, 27 - Tel. 02.47719279 www.cinenauta.it

Medianeras, innamorarsi a Buenos Aires

Via S.Pietro allOrto, 9 - Tel. 02.76.00.12.14 www.ccqm.it

La Zuppa del Demonio

16.55-19.35-22.25 (3,50 )

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

19.45 (8,50 )

15.00-16.50-18.40-20.30-22.30

Via Ariosto, 16 - Tel. 02.48.00.39.01 www.cinemaariosto.it

Le meraviglie

Via Oxilia, 10 - Tel. 02.26.82.05.92


The Look of Silence v.o. sott. it.
15.00-22.10 (6,50 )

15.00-17.50-22.30

19.20 (7 )

Viale Tunisia, 11 - Tel. 02.29406054 www.cinenauta.it


Colpa delle Stelle v.o.
15.20-17.40 (4,50 ) 20.00-22.20 (6,50 )

15.30-17.50-20.10-22.30

17.00-18.50-20.40

15.00

La nostra terra

Anime nere

21.00

DUCALE

ARLECCHINO

15.30-17.50-20.20-22.30

Piccole crepe, grossi guai. v.o. sott. it.

ARCOBALENO FILMCENTER

The Giver - Il mondo di Jonas Happy Tuesday


12.10-14.40-17.10 (6,70 ) 19.40-22.15 (8,50 )

Via S. Radegonda, 8 - Tel. 892111 www.thespacecinema.it

Party Girl

13.00-15.30-17.00-19.30-22.00 (2,70 )

ODEON - THE SPACE CINEMA

Boxtrolls - Le scatole magiche

20.20-22.10 (8 )

15.30-17.50-20.20-22.30

Pazza idea - Xenia

15.00-16.50-18.40-20.30-22.30

12.20-14.40-17.10 (6,70 )

Viale Monte Nero, 84 - Tel. 02.59.90.13.61 www.ccqm.it

Perez.

13.00-14.50 (5,50 ) 16.40 (8 )

13.00-15.00 (5,50 ) 17.50-20.00-21.50 (8 )

14.30 (4,50 ) 16.30-18.30-20.30-22.30 (7 )

Sin City 2: Una Donna per cui Uccidere

13.00-15.30 (5,50 ) 17.50-20.00-22.00 (8 )

Barbecue

12.20-14.35 (3,50 )

15.45-17.35-19.25-21.15 (6 )

Lucy

13.00-15.30 (5,50 ) 17.50-20.00-22.00 (8 )

15.00 (4,50 ) 17.30-20.00-22.30 (7 )

Se chiudo gli occhi non sono pi qui

nema.info

Una promessa

/ molto bello

Lape Maia - Il lm Happy Tuesday

Via Savona, 57 - Tel. 02.48.95.18.02 www.cinemamexico.it

Perez.

Galleria De Cristoforis, 3 - Tel. 02.78.03.90 www.spazioci-

La trattativa

Jimi: All Is By My Side

MEXICO

15.30-17.50 (5 ) 22.30 (8 )

RRR

Le ultime 24 ore di PPP, ben divise tra pubblico e


privato, cultura e natura, alti e bassi secondo Ferrara. Le
profezie di Pasolini sono avverate, ma il teatrino di vita
forzato (gli incastri non son facili da capire) mentre
colpiscono i momenti magici in cui il poeta cerca la
strada per la Luna
Colosseo, Eliseo, Gloria, Uci Bicocca

GIUDIZIO CRITICO da non perdere

CENTRALE

Via Milazzo, 9 - Tel. 02.65.97.732 www.spaziocinema.info

ML

Pasolini
Un avvocato a basso livello di autostima, nei gironi
della criminalit del centro direzionale a Napoli, si butta
in un'impresa disperata, oltre la legalit per amore
della figlia persa di passione per un macho criminale: e
almeno vive. Molto notevole il cast virile, capitano
Zingaretti
Apollo, Colosseo, Plinius, Uci Bicocca, Skyline

a cura di
Maurizio Porro

Anime nere

DRAMMATICO

23

Anime nere

20.00 (8,90 )

Bastardi in divisa

22.30 (8,90 )

17.15 (6,90 ) 22.35 (8,90 )


20.00 (11 )

17.30 (6,90 ) 19.50-22.10 (8,90 )

19.30 (8,90 )
22.40 (8,90 )

A
A

19.45 (8,90 )

La preda perfetta

17.10 (6,90 ) 22.15 (8,90 )

17.20 (6,90 )

A
A

Annabelle

La buca

17.40 (6,90 )
20.10 (8,90 )

Sex Tape - Finiti in Rete


22.25 (8,90 )

A
A

FRANCO PARENTI - SALA ACOMEA


Via Pier Lombardo, 14 - Tel. 02.599951

7 euro

Azul y no tan rosa

20.30

Regia di M. Ferrari. Con G. Garcia, I. Montes

MULTISALA LOMBARDIA
ASSAGO
UCI CINEMAS MILANOFIORI

Colpa delle Stelle


18.30-21.30
Tartarughe Ninja
17.20
Boxtrolls - Le scatole magiche 3D 20.00
Posh
22.25
Perez.
17.30-19.50-22.10
Winter il Delno 2
17.05
Lucy
19.40
La preda perfetta
22.40
Lucy
17.40-20.10-22.40
Annabelle
17.30-20.00-22.35
Sin City 2
17.10
Tartarughe Ninja
20.00
Fratelli unici
22.25
Pongo il cane milionario
17.20
The Giver - Il mondo di Jonas
20.00
Sex Tape - Finiti in Rete
22.35
Fratelli unici
17.20
Tartarughe Ninja
20.00-22.30
Boxtrolls - Le scatole magiche
17.40
Sin City 2
20.00
Sin City 2
22.30

BELLINZAGO LOMBARDO
ARCADIA BELLINZAGO LOMBARDO

Annabelle
17.50-20.30-22.45
Lucy
17.25-20.15-21.15-22.30
Pongo il cane milionario
17.35

Winter il Delno 2
17.00
Sex Tape - Finiti in Rete
20.10-22.20
Tartarughe Ninja
17.10-20.25-22.40
Sin City 2
17.40-20.35-22.50
Boxtrolls - Le scatole magiche
Fratelli unici
La trattativa
Party Girl
Perez.

17.20-20.00-22.15
10-17.05-19.55-22
17.30-22.25
20.05
17.15-20.20-22.35

GALLARATE
CINELANDIA MULTIPLEX

Chef - La ricetta perfetta `


21.15
Perez.
20.10-22.30
Lucy
20.30-22.40
Fratelli unici
20.15-22.40
Boxtrolls - Le scatole magiche 20.20-22.35
Sin City 2
20.20-22.40
Annabelle
20.30-22.40
Tartarughe Ninja
20.20-22.35

LISSONE
UCI CINEMAS

Sex Tape - Finiti in Rete


17.40-20.10
Posh
22.20
Perez.
17.30-20.00-22.20
Winter il Delno 2
17.40
Tartarughe Ninja
20.10-22.30

Boxtrolls - Le scatole magiche


17.30
Boxtrolls - Le scatole magiche 3D 20.00
Lucy
22.30
Lucy ISENS
17.30-19.40-22.00
Colpa delle Stelle
18.30-21.30
Sin City 2
17.30-20.00-22.30
Fratelli unici
17.40-20.00-22.20
Tartarughe Ninja
17.40
Sin City 2
20.10-22.40
Pongo il cane milionario
17.40
Lucy
20.10
Bastardi in divisa
22.40
Annabelle
17.40-20.10-22.30

MELZO
ARCADIA

Boxtrolls - Le scatole magiche


20.00
Tartarughe Ninja
22.10
Sin City 2
20.20-22.35
Lucy
20.30-22.30
Annabelle
20.40-22.40
Fratelli unici
20.10-22.20

MONTANO LUCINO
UCI CINEMAS

Lucy
17.40-20.20-22.40
Fratelli unici
17.20
Boxtrolls - Le scatole magiche 3D 19.50
Posh
22.10

Boxtrolls - Le scatole magiche


17.40
Fratelli unici
20.10-22.35
Bastardi in divisa
17.25
Sin City 2
20.00-22.30
Perez.
17.20-19.50-22.15
Colpa delle Stelle
18.30-21.30
Winter il Delno 2
17.20
Sex Tape - Finiti in Rete
20.15
La preda perfetta
22.40
Pongo il cane milionario
17.25
Lucy
19.50-22.00
Sin City 2
17.40-20.10-22.40
Tartarughe Ninja
17.30-20.00-22.30
Annabelle
17.40-20.00-22.20

PADERNO DUGNANO
LE GIRAFFE

Boxtrolls - Le scatole magiche

16.30-18.30-20.30

Colpa delle Stelle


22.30
Lape Maia - Il lm
16.30
Winx Club: Il mistero degli abissi 18.30
Posh
21.00
Perez.
17.50-20.30-22.30
Fratelli unici
16.30-18.30-20.30-22.30
Winter il Delno 2
16.30-18.40
Sex Tape - Finiti in Rete
20.45-22.40
Lucy
17.30-19.30-21.30
Pongo il cane milionario
16.30
Sin City 2
18.30-20.50

La preda perfetta
22.50
Tartarughe Ninja
17.30-19.30-21.30
Lucy
17.00-18.50-20.40-22.40
Annabelle
16.30-18.30-21.10
La trattativa
17.50-20.00-22.15
Boxtrolls - Le scatole magiche 17.30-19.30
Bastardi in divisa
21.30
Sin City 2
17.00-19.15-21.20

PIOLTELLO
UCI CINEMAS

Pongo il cane milionario


17.20
La buca
19.55
The Giver - Il mondo di Jonas
22.20
La trattativa
17.00-19.40-22.20
Tartarughe Ninja
17.30-20.00-22.30
Lucy Imax
18.20-20.30-22.40
Colpa delle Stelle
18.30-21.30
Perez.
17.00-19.35-22.10
Sin City 2
17.00-19.40-22.20
Fratelli unici
19.00-21.30
Sin City 2
19.00-21.35
Fratelli unici
17.30-20.00-22.30
Boxtrolls - Le scatole magiche 17.20-20.00
Boxtrolls - Le scatole magiche 3D 22.30
Annabelle
17.10-19.45-22.20
Lucy
17.00-19.25-21.50
Posh
17.00
Sex Tape - Finiti in Rete
19.40-22.10

COMUNE DI COMO

AREA PROGRAMMAZIONE
DELLA CITTA E SVILUPPO ECONOMICO
Il Comune di Como indice un Avviso Pubblico
finalizzato a recepire manifestazioni di interesse per eseguire tramite contratto di sponsorizzazione tecnica i lavori di adeguamento della
diga foranea esistente nel primo bacino del lago
di Como per il posizionamento della scultura
The Life Electric dellarchitetto Daniel Libeskind. I soggetti che avranno manifestato interesse verranno successivamente invitati a
presentare offerta tramite procedura negoziata.
LAvviso Pubblico integrale e la relativa documentazione sono pubblicati sul sito internet
http: www.comune.como.it - link Albo Pretorio/Avvisi. Scadenza presentazione manifestazioni di interesse: 27 ottobre 2014 ore 13.00.
Responsabile del procedimento: Arch. Giuseppe
Cosenza.
Il Dirigente - Arch. Giuseppe Cosenza

ROZZANO
THE SPACE CINEMA - ROZZANO

Sex Tape - Finiti in Rete


17.20-22.00
Billy Elliot - Il Musical
20.00
Tartarughe Ninja
14.55-17.30-19.45
Colpa delle Stelle
16.10-18.55
Bastardi in divisa
17.30-22.15
Winter il Delno 2
15.00-17.35
The Giver - Il mondo di Jonas
19.30
Lape Maia - Il lm
15.20
La preda perfetta
19.30
Posh
21.45
Lucy
15.00-17.10-19.20-21.30-22.20
Pongo il cane milionario
15.25-17.35
La buca
20.10
Boxtrolls - Le scatole
magiche
15.05-17.25-19.40-21.55
Annabelle
15.30-17.50-20.05-22.25
Fratelli unici
16.45-19.20-21.35-22.35
Perez.
16.40-19.00-21.20
Sin City 2
16.30-19.15-21.40
Sin City 2 3D
15.10-17.30-20.10-22.30

SESTO SAN GIOVANNI


SKYLINE MULTIPLEX

Party Girl
La trattativa
Perez.

15.10-17.20-20.15-22.20
15.15-17.35-20.20-22.35
15.10-17.30-20.15-22.30

Boxtrolls
Sin City 2
Fratelli unici
Annabelle
Tartarughe Ninja
Lucy Imax

15.10-17.30-20.15-22.30
15.10-19.45-22.15
15.15-17.35-20.20-22.30
15.15-17.30-20.30-22.35
15.10-19.40-21.50
15.30-17.40-20.20-22.20

VIMERCATE
THE SPACE CINEMA TORRIBIANCHE

Tartarughe Ninja
17.10-19.40-22.05
The Giver - Il mondo di Jonas
19.25
Perez.
16.55-19.15-21.40
La preda perfetta
19.20
Winter il Delno 2
17.00-19.30
Pongo il cane milionario
17.15-19.35
Fratelli unici
17.40-20.00-21.10-22.15
Sex Tape - Finiti in Rete
16.30-18.50
Lape Maia - Il lm
17.15
La buca
18.55
Boxtrolls - Le scatole magiche 17.20-19.40
Annabelle
16.35-18.45-21.00-22.10
Billy Elliot - Il Musical V.O.
20.15
Colpa delle Stelle
17.00
La trattativa
16.35-19.05-21.30
Lucy
16.45-19.00-21.15-22.00
Apes Revolution
21.30
Sin City 2
22.10
Posh
16.25-21.25
Bastardi in divisa
21.55
Sin City 2 3D
16.50-19.10-21.35
Sin City 2 Megatheatre
18.30-21.00

24
ML

Marted 7 Ottobre 2014 Corriere della Sera