Sei sulla pagina 1di 4

ANALISI FUGA N.

2 BWV 847 TRATTO DAL PRIMO LIBRO


DEL CLAVICEMBALO BEN TEMPERATO DI J. S. BACH
Il clavicembalo ben temperato è una raccolta divisa in due libri di preludi e fughe per
clavicembalo, in tutte e 12 tonalità minori e maggiori.
Il primo libro è stato scritto nel 1722 a Köthen, il secondo viene scritto nel 1744 a
Lipsia. Ciascun libro contiene 24 coppie di brani (preludio e fuga di stessa tonalità).
Per confrontare questo testo ho utilizzato quattro fonti: il manoscritto olografo,
l’edizione di Czerny e l’edizione di Busoni.
È una fuga a 3 voci, la tonalità è in do minore, la metrica è quaternaria, la misura in
iniziale è acefala.
Manoscritto olografo (1722-23)

Possiamo subito notare che in


quell’epoca si utilizzava
frequentemente la chiave del
soprano al posto della nostra
moderna chiave di violino.
Nel manoscritto non troviamo
nessun’articolazione, dinamiche
Edizione Czerny

Sono presenti delle differenze


rispetto al manoscritto:

• È presente la chiave di
violino al posto di quella del
soprano come nel manoscritto
• È presente un’indicazione
agogica (Allegro moderato 80 al
quarto)
• Le diteggiature perché è
una edizione scolastica
• Sono presenti delle
articolazioni ad esempio lo
staccato
• Legature fraseologiche
• dinamiche e forcelle
• Dalla misura 25 alla 29 è
presente un'opzione al basso
dove Czerny da una possibilità di
raddoppiare una voce ad una
distanza di ottava inferiore
• Nelle misure 29-31 c’è
presente un pedale dove nel
manoscritto non è presente una
legatura di valore
• Alla fine c’è un ritardando
Edizione Busoni
Sono presenti delle differenze rispetto al
manoscritto ma ci sono delle
assomiglianze con l’edizione di Czerny:

• È presente la chiave di violino al


posto di quella del soprano come nel
manoscritto
• È presente un’indicazione
agogica (Allegretto, vivacemente,80 al
quarto)
• Le diteggiature
• Nell’edizione di Czerny all’inizio
sono presenti dei staccati, in questa ci
sono delle legature e degli staccati ma
portati
• Dinamiche e forcelle
• Alle battute 8, 24, 29 ci sono
delle doppie stanghette
• Anche in questa edizione
dalla misura 25 alla 29 è presente
un'opzione al basso dove anche
Busoni da una possibilità di
raddoppiare una voce ad una
distanza di ottava inferiore
• Nelle misure 29-31 c’è
presente un pedale dove nel
manoscritto non è presente una
legatura di valore
• Alla fine c’è un ritardando
• È presente una variazione
alla fine dell’ultima misura dove
aggiunge una nota al pedale