Sei sulla pagina 1di 34

COMPETENZE RICHIESTE PER IL TRIENNIO

ARPA
Superamento di un esame che comporta:
l’esecuzione di una composizione originale per arpa di media difficoltà, assegnata dalla commissione 4 ore prima;
l’esecuzione di un programma libero della durata minima di 20 minuti comprendente (1) un’opera clavicembalistica, (2) un’opera classica o
romantica, (3) un’opera del Novecento.

ARPA RINASCIMENTALE E BAROCCA


Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

BANSURI (Tradizioni musicali extraeuropee – indirizzo indologico)


L’esame si svolgerà nella forma di un colloquio inteso ad appurare le motivazioni culturali del candidato.

BASSO ELETTRICO
Esecuzione, con tema, walkin bass e improvvisazione solistica, di tre brani presentati scelti tra i seguenti:
• In a Sentimental Mood, Alone Together, Solar, I Remember You, Straight No Chaser, Billie’s Bounce, Au Privave, Perdido, Blues For
Alice, Chi Chi, Tune up, Mr P.C, Pent-up House, Minority, Footprints, Recordame, Valse Hot, Lady Bird, Stompin’ at the Savoy,
Scrapple from the apple, Sophisticated Lady, Honeysuckle Rose, So What, Take the a Train, Maiden Voyage, Nardis, Hot House,
Milestones Old, Oleo, Anthropology, Autumn in New York, Body and Soul, Blue in Green

Prova di tecnica:
• Esecuzione a memoria di una scala su due ottave in tonalità sorteggiata: scale maggiori, melodiche ascendenti e armoniche in senso
ascendente e discendente,

Domande di cultura musicale in ambito jazzistico:


• Dimostrare di conoscere e aver ascoltato la maggior parte dei musicisti storici della tradizione del jazz (citando esempi dalle
registrazioni storiche)
• Dimostrare di conoscere le origini e l’evoluzione dello strumento.

Prova di lettura:
• Realizzazione di un walkin bass su una struttura armonica data
• Lettura a prima vista di un semplice walkin bass già realizzato su pentagramma

Prova di Ear Training:


• Saper riconoscere intervalli melodici ascendentoi e discendenti nell’ambito di un’ottava
BASSO TUBA
Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

BATTERIA E PERCUSSIONI JAZZ


Esecuzione, attraverso la simulazione di un accompagnamento e interventi solistici in forma di break di 4 misure, di tre brani presentati scelti
dal candidato tra i seguenti:
• Alone Together, Solar, Straight No Chaser, All The Things You Are, On Green Dolphin Street, Footprints, Recordame, Caravan, Maiden
Voyage, Nardis, Oleo.

Prova di tecnica:
• Esecuzione di due esercizi, scelti dalla commissione tra i primi cinque, tratti da “All American Drummers – 150 Rudimental Solos” di
Charles Wilcoxon

Domande di cultura musicale in ambito jazzistico:


• Dimostrare di conoscere e aver ascoltato la maggir parte dei musicisti storici della tradizione del jazz (citando esempi dai dischi storici)
• Dimostrare di conoscere le origini e l’evoluzione dello strumento.

Prova di lettura:
• Lettura di un esercizio con figure ritmiche sincopate, con pronuncia jazzistica.
• Lettura a prima vista di semplici accenti sul tamburo rullante, da eseguire con la mano sinistra mentre la mano destra e gli arti inferiori
simulano l’accompagnamento swing

Prova di Ear Training:


• Saper riconoscere intervalli melodici ascendenti e discendenti nell’ambito di un’ottava

CANTO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica vocale. Maria SANCHEZ CARBONE, Vox Arcana Esecuzioni di
articolazione, • Eseguire scale e arpeggi. Richard MILLER, Training Tenor Voices scale e arpeggi.
intonazione, • Acquisire una padronanza vocale Richard MILLER, Traning Soprano Voices
dinamica, adeguata all’esecuzione di Richard MILLER, Securing Baritone, Bass-Baritone, and Bass Voices
meccanica, vibrato… repertori scelti. Richard MILLER, The Structure of Singing
Esercizi vocali Franz ABT, Praktische Gesangschule (prima parte)
Auguste-Mathieu PANSERON, Metodo completo di vocalizzazione per mezzosoprano
(prima parte)
Louis LABLACHE, Méthode complete de chant (prima parte)
Barbara MARCHISIO, 150 Esercizi vocali
Gemma BELLINCIONI, Scuola di Canto (prima parte)
Laure CINTI-DAMOREAU, Metodo di Canto (prima parte)
Toti DAL MONTE, Vocalizzi
Amintore GALLI, Il Canto
Manuel GARCIA, Trattato completo dell’arte del canto (prima parte)
Gioacchino ROSSINI, Gorgheggi e solfeggi per rendere la voce agile e imparare il bel
canto (prima parte)
Antonio JUVARRA, Lo studio del canto. Tecnica ed esercizi
Studi • Coordinare i parametri vocali Per l’indirizzo lirico e cameristico: Esecuzione di due
fondamentali. Franz ABT, Praktische Gesangschule (terza parte – vocalizzi) studi di difficoltà
• Eseguire studi stilistici di media Pasquale BONA, Corso completo per voce di contralto (secondo grado) pari o superiore
difficoltà, possibilmente di periodi Pasquale BONA, Corso completo per voce di mezzosoprano (secondo grado) alle raccolte
storici diversi. Alessandro BUSTI, Studio di Canto (per tutte le voci) (parte terza) indicate (gli studi
• Armonizzare la tecnica vocale alle Giuseppe CONCONE, 40 Vocalizzi per baritono Op. 40 devono essere
finalità espressive. Alfonso GARULLI, 12 Solfeggi per baritono selezionati fra due
Alfonso GARULLI, 12 Solfeggi per tenore raccolte differenti
Alfonso GUERCIA, L'arte del canto italiano. Metodo per voce di basso-baritono. secondo l’indirizzo
Cristina MANTESE – Devis FORMENTIN, L’apprendista cantante prescelto).
Mathilde MARCHESI, Méthode de chant théorique et pratique Op. 31 (seconda parte)
Mathilde MARCHESI, 24 vocalizzi Op. 2
Salvatore de Castronne MARCHESI, 20 Vocalizzi Op. 15 (dal n° 7)
Gaetano NAVA, 14 Vocalizzi per basso Op. 12
Heinrich PANOFKA, 24 Vocalizzi progressivi Op. 85
Auguste-Mathieu PANSERON, Metodo completo di vocalizzazione per contralto o
basso (dal n° 11)
Gioacchino ROSSINI, Gorgheggi e solfeggi per rendere la voce agile e imparare il bel
canto (seconda parte)
George SEIDLER, L’Arte del cantare (prima parte)
Francesco Paolo TOSTI, Altri 25 Solfeggi
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, d’indicazioni dinamiche, Arie da camera di G. ROSSINI, V. Esecuzione a
media ritmiche e agogiche dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici. BELLINI, G. DONIZETTI, G. VERDI memoria di brani
difficoltà • Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva composizioni di diversi AA.VV., Arie, ariette e romanze. (di cui almeno
appartenenti periodi storici. Composizioni da camera del secondo uno in lingua
a diversi stili • Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei problemi che si Ottocento (a cura di R.Allorto), Ed. Ricordi. straniera
incontrano. Composizioni tratte da opere, oratori e dal originale) per
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne le motivazioni. repertorio cameristico a discrezione del una durata
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. docente. minima di 15
minuti. 2/3 della
Repertorio • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico per voce. A discrezione del docente in base alla durata sarà
solistico e • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a stili diversi, da parte di vocalità dell’allievo. specifica per
cameristico diversi esecutori. l'indirizzo
vocale • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili. prescelto.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura estemporanea di Leggere a prima vista brani di media Raccolte di solfeggi citati nelle Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà con testo in
brani per voce sola e/o duetti difficoltà opere di riferimento per il lingua italiana.
repertorio del I Ciclo
Trasporto Trasportare facili melodie Trasporto di una facile melodia non oltre un tono sopra o sotto.

CANTO JAZZ
Superamento di un esame che comporta:
1) Esecuzione di tre brani presentati dal candidato scelti tra i seguenti:
Night in Tunisia, Afternoon in Paris, Ain't misbehavin', Anthropology, Au Privave, Barbados, Billie's Bounce, Black Narcissus, Blue Bossa,
Blue Monk, Blues For Alice, Cheryl, Confirmation, Doxy, Epistrophy, Good Bait, Half Nelson, Honeysuckle Rose, Hot House, In a mellotone,
In a sentimental mood, In walked bud, Joyspring, Lady Bird, Minority, Now's the time, Oleo, Pent-up house, Perdido, Recordame, Relaxin' at
Camarillo, Solar, Sophisticated Lady, St.Thomas, Stompin' at the Savoy, Straight no chaser, Take the A train, Things ain't what they used to
be, Time remembered, Valse hot;
2) Domande di cultura musicale in ambito jazzistico;
3) Prova attitudinale individuale di ear training;
4) Lettura a prima vista.

CANTO RINASCIMENTALE E BAROCCO


Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica vocale. Maria SANCHEZ CARBONE, Vox Arcana Esecuzioni di
articolazione, • Eseguire scale e arpeggi. Richard MILLER, Training Tenor Voices scale e arpeggi.
intonazione, • Acquisire una padronanza vocale Richard MILLER, Traning Soprano Voices
dinamica, adeguata all’esecuzione di Richard MILLER, Securing Baritone, Bass-Baritone, and Bass Voices
meccanica, vibrato… repertori scelti. Richard MILLER, The Structure of Singing
Esercizi vocali Franz ABT, Praktische Gesangschule (prima parte)
Auguste-Mathieu PANSERON, Metodo completo di vocalizzazione per mezzosoprano
(prima parte)
Louis LABLACHE, Méthode complete de chant (prima parte)
Barbara MARCHISIO, 150 Esercizi vocali
Gemma BELLINCIONI, Scuola di Canto (prima parte)
Laure CINTI-DAMOREAU, Metodo di Canto (prima parte)
Toti DAL MONTE, Vocalizzi
Amintore GALLI, Il Canto
Manuel GARCIA, Trattato completo dell’arte del canto (prima parte)
Gioacchino ROSSINI, Gorgheggi e solfeggi per rendere la voce agile e imparare il bel
canto (prima parte)
Antonio JUVARRA, Lo studio del canto. Tecnica ed esercizi
Studi • Coordinare i parametri vocali Per l’indirizzo barocco: Esecuzione di due
fondamentali. Gerolamo CRESCENTINI, Solfeggi (fasc. 1 e 2) studi di difficoltà
• Eseguire studi stilistici di media Barbara MARCHISIO, Solfeggi della scuola classica napoletana pari o superiore
difficoltà, possibilmente di periodi Nicola PORPORA, 25 vocalizzi a una voce e a due voci alle raccolte
storici diversi. Nicola ZINGARELLI, Solfeggi per contralto indicate (gli studi
• Armonizzare la tecnica vocale alle devono essere
finalità espressive. selezionati fra due
raccolte differenti
secondo l’indirizzo
prescelto).
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, d’indicazioni dinamiche, Arie da camera di G. ROSSINI, V. Esecuzione a
media ritmiche e agogiche dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici. BELLINI, G. DONIZETTI, G. VERDI memoria di brani
difficoltà • Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva composizioni di diversi AA.VV., Arie, ariette e romanze. (di cui almeno
appartenenti periodi storici. Composizioni da camera del secondo uno in lingua
a diversi stili • Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei problemi che si Ottocento (a cura di R.Allorto), Ed. Ricordi. straniera
incontrano. Composizioni tratte da opere, oratori e dal originale) per
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne le motivazioni. repertorio cameristico a discrezione del una durata
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. docente. minima di 15
minuti. 2/3 della
Repertorio • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico per voce. A discrezione del docente in base alla durata sarà
solistico e • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a stili diversi, da parte di vocalità dell’allievo. specifica per
cameristico diversi esecutori. l'indirizzo
vocale • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili. prescelto.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura estemporanea di Leggere a prima vista brani di media Raccolte di solfeggi citati nelle Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà con testo in
brani per voce sola e/o duetti difficoltà opere di riferimento per il lingua italiana.
repertorio del I Ciclo
Trasporto Trasportare facili melodie Trasporto di una facile melodia non oltre un tono sopra o sotto.

CANTO INDIANO (Tradizioni musicali extraeuropee – indirizzo indologico)


L’esame si svolgerà nella forma di un colloquio inteso ad appurare le motivazioni culturali del candidato.

CHITARRA
Superamento di un esame che comporta:
l’esecuzione di una composizione originale per chitarra di media difficoltà, assegnata dalla commissione 4 ore prima;
l’esecuzione di un programma libero della durata di 20-40 minuti, comprendente (1) un’opera antica, (2) un’opera classica o romantica, (3)
un’opera del Novecento.
CHITARRA JAZZ
Esecuzione, con tema, accompagnamento e improvvisazione solistica, di tre brani presentati scelti tra i seguenti:
• In a Sentimental Mood, Alone Together, Solar, I Remember You, Straight No Chaser, Billie’s Bounce, Au Privave, Barbados, Naptown
Blues, Wholly Cats, West Coast Blues, Blues For Alice, Chi Chi, Bigfoot, Pent-up House, Good Bait, Recordame, Valse Hot, Lady Bird,
Stompin’ at the Savoy, Caravan, Woody’n You, Funkallero, Sophisticated Lady, Honeysuckle Rose,Time Remembered, Ju-Ju, Nardis,
Passion Dance, Cantaloupe Island, Hot House, Milestones, Oleo, Anthropology, Autumn in New York, Round About Midnight.

Prova di tecnica:
• Esecuzione a memoria di una scala su due ottave in tonalità sorteggiata: scale maggiori, melodiche ascendenti e armoniche in senso
ascendente e discendente
• Esecuzione dell’armonizzazione di una scala maggiore in tonalità sorteggiata

Domande di cultura musicale in ambito jazzistico:


• Dimostrare di conoscere e aver ascoltato la maggior parte dei musicisti storici della tradizione del jazz (citando esempi dalle
registrazioni storiche)
• Dimostrare di conoscere le origini e l’evoluzione dello strumento.

Prova di lettura:
• Lettura a prima vista di un breve passaggio proposto dalla commissione

Prova di Ear Training:


• Saper riconoscere intervalli melodici ascendenti e discendenti nell’ambito di un’ottava

CLARINETTO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica strumentale Ivan MÜLLER, 30 Studi in tutte le tonalità Eseguire scale e
articolazione, intonazione, • Acquisire una padronanza strumentale adeguata Giacinto KLOSÈ, 45 Studi sull’articolazione arpeggi maggiori e
dinamica, meccanica, all’esecuzione di repertori scelti. minori in tutte le tonalità,
intonazione… ad estrazione.
Scale e arpeggi Eseguire le scale e gli arpeggi (maggiori e minori) con Leonardo SAVINA, Studi sulle scale e sugli intervalli
vari schemi ritmici e differenti articolazioni (inclusa la Esecuzione di due studi
scala cromatica nell’intera estensione dello strumento). estratti a sorte fra
quattro presentati di
Studi giornalieri Coordinare i parametri strumentali fondamentali. Giacinto KLOSÈ, Esercizi giornalieri
difficoltà pari o superiore
Studi − Eseguire studi stilistici di media difficoltà, Paul JEANJEAN, 20 Studi progressivi e melodici (vol. 3) alle raccolte indicate (gli
possibilmente di periodi storici diversi. Alfred UHL, 48 Studi (vol. 1) studi devono essere
− Armonizzare la tecnica strumentale alle finalità Heinrich BAERMANN, 10 Esercizi Op. 30 selezionati fra almeno
espressive Robert STARK, 24 Studi Op. 49 due raccolte differenti).
− Apprendere le diteggiature di ripiego e dei trilli. Ernesto CAVALLINI, 30 Capricci
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di media • Eseguire brani scelti dal repertorio originale del proprio Concerti quali: Esecuzione di due
difficoltà strumento e/o adattamenti con accompagnamento di Carl Maria von WEBER, Concertino in Mi bem. magg. Op. 26 brani appartenenti a
appartenenti a pianoforte, altri strumenti o basi registrate di difficoltà Carl Ph. STAMITZ, Concerto per clarinetto n° 3 in Si bem. magg. diversi periodi storici
diversi stili pari o superiore agli studi stilistici indicati sopra. Gaetano DONIZETTI, Concertino in Si bem. magg. tratti dal repertorio
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di originale del proprio
fraseggio, d’indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche Composizioni per clarinetto e pianoforte, per es.: strumento e/o
dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici. Gioacchino ROSSINI, Fantasia per clarinetto adattamenti con
Felix MENDELSSOHN, Sonata in Mi bem. magg. per clarinetto accompagnamento
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti
Arthur COQUARD, Mélodie et scherzetto Op. 68 di pianoforte o altri
e contestualizzarli stilisticamente.
strumenti o basi
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione Composizioni per clarinetto solo, per es.: registrate (uno dei
espressiva composizioni di diversi periodi storici. Gaetano DONIZETTI, Studio primo due brani può essere
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella Marco TUTINO, The Game Is Lost una composizione
soluzione dei problemi che si incontrano. per strumento solo; il
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte I brani scelti devono corrispondere ai gradi 5-6 della scala di livello di difficoltà dei
interpretative e fornirne le motivazioni. difficoltà adottata dalle edizioni Leduc di Parigi. brani deve essere
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. pari o superiore a
Repertorio solistico • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e A discrezione del docente quanto esercitato nel
e cameristico per cameristico per flauto. corrispondente
clarinetto, acquisita • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, ambito formativo di
tramite l’ascolto di appartenenti a stili diversi, da parte di diversi esecutori. tecnica strumentale).
incisioni • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei
discografiche diversi stili.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della
medesima opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura estemporanea di brani per Leggere a prima vista brani di media Alamiro GIAMPIERI, Passi difficili e a solo (voll. 1 e Lettura estemporanea di un brano
clarinetto solo e/o per due clarinetti difficoltà 2) di media difficoltà.
Trasporto Trasportare facili melodie Agostino GABUCCI, 60 Studi per il trasporto Trasporto di una facile melodia.

CLARINETTO STORICO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica strumentale Ivan MÜLLER, 30 Studi in tutte le tonalità Eseguire scale e
articolazione, intonazione, • Acquisire una padronanza strumentale adeguata Giacinto KLOSÈ, 45 Studi sull’articolazione arpeggi maggiori e
dinamica, meccanica, all’esecuzione di repertori scelti. minori in tutte le tonalità,
intonazione… ad estrazione.
Scale e arpeggi Eseguire le scale e gli arpeggi (maggiori e minori) con Leonardo SAVINA, Studi sulle scale e sugli intervalli
vari schemi ritmici e differenti articolazioni (inclusa la Esecuzione di due studi
scala cromatica nell’intera estensione dello strumento). estratti a sorte fra
quattro presentati di
Studi giornalieri Coordinare i parametri strumentali fondamentali. Giacinto KLOSÈ, Esercizi giornalieri
Studi − Eseguire studi stilistici di media difficoltà, Paul JEANJEAN, 20 Studi progressivi e melodici (vol. 3) difficoltà pari o superiore
possibilmente di periodi storici diversi. Alfred UHL, 48 Studi (vol. 1) alle raccolte indicate (gli
− Armonizzare la tecnica strumentale alle finalità Heinrich BAERMANN, 10 Esercizi Op. 30 studi devono essere
espressive Robert STARK, 24 Studi Op. 49 selezionati fra almeno
− Apprendere le diteggiature di ripiego e dei trilli. Ernesto CAVALLINI, 30 Capricci due raccolte differenti).
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di media • Eseguire brani scelti dal repertorio originale del proprio Concerti quali: Esecuzione di due
difficoltà strumento e/o adattamenti con accompagnamento di Carl Maria von WEBER, Concertino in Mi bem. magg. Op. 26 brani appartenenti a
appartenenti a pianoforte, altri strumenti o basi registrate di difficoltà Carl Ph. STAMITZ, Concerto per clarinetto n° 3 in Si bem. magg. diversi periodi storici
diversi stili pari o superiore agli studi stilistici indicati sopra. Gaetano DONIZETTI, Concertino in Si bem. magg. tratti dal repertorio
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di originale del proprio
fraseggio, d’indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche Composizioni per clarinetto e pianoforte, per es.: strumento e/o
dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici. Gioacchino ROSSINI, Fantasia per clarinetto adattamenti con
Felix MENDELSSOHN, Sonata in Mi bem. magg. per clarinetto accompagnamento
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti
Arthur COQUARD, Mélodie et scherzetto Op. 68 di pianoforte o altri
e contestualizzarli stilisticamente.
strumenti o basi
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione Composizioni per clarinetto solo, per es.: registrate (uno dei
espressiva composizioni di diversi periodi storici. Gaetano DONIZETTI, Studio primo due brani può essere
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella Marco TUTINO, The Game Is Lost una composizione
soluzione dei problemi che si incontrano. per strumento solo; il
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte I brani scelti devono corrispondere ai gradi 5-6 della scala di livello di difficoltà dei
interpretative e fornirne le motivazioni. difficoltà adottata dalle edizioni Leduc di Parigi. brani deve essere
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. pari o superiore a
Repertorio solistico • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e A discrezione del docente quanto esercitato nel
e cameristico per cameristico per flauto. corrispondente
clarinetto, acquisita • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, ambito formativo di
tramite l’ascolto di appartenenti a stili diversi, da parte di diversi esecutori. tecnica strumentale).
incisioni • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei
discografiche diversi stili.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della
medesima opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura estemporanea di brani per Leggere a prima vista brani di media Alamiro GIAMPIERI, Passi difficili e a solo (voll. 1 e Lettura estemporanea di un brano
clarinetto solo e/o per due clarinetti difficoltà 2) di media difficoltà.
Trasporto Trasportare facili melodie Agostino GABUCCI, 60 Studi per il trasporto Trasporto di una facile melodia.

CLARINETTO JAZZ
Superamento di un esame che comporta:
1) Esecuzione di tre brani presentati dal candidato scelti tra i seguenti:
Night in Tunisia, Afternoon in Paris, Ain't misbehavin', Anthropology, Au Privave, Barbados, Billie's Bounce, Black Narcissus, Blue Bossa,
Blue Monk, Blues For Alice, Cheryl, Confirmation, Doxy, Epistrophy, Good Bait, Half Nelson, Honeysuckle Rose, Hot House, In a mellotone,
In a sentimental mood, In walked bud, Joyspring, Lady Bird, Minority, Now's the time, Oleo, Pent-up house, Perdido, Recordame, Relaxin' at
Camarillo, Solar, Sophisticated Lady, St.Thomas, Stompin' at the Savoy, Straight no chaser, Take the A train, Things ain't what they used to
be, Time remembered, Valse hot;
2) Domande di cultura musicale in ambito jazzistico;
3) Prova attitudinale individuale di ear training;
4) Lettura a prima vista.

CLAVICEMBALO E TASTIERE STORICHE


Il candidato potrà preparare indifferentemente il programma con le caratteristiche richieste per il Pianoforte o Organo ai cui si rinvia.

COMPOSIZIONE
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Armonia e Acquisire, tramite lo studio del repertorio, Brani scelti dal repertorio strumentale a carattere polifonico. Realizzazione di una Invenzione a due o tre
contrap- le strutture tecniche di conduzione delle Edward ALDWELL - Carl SCHACHTER, Armonia e condotta delle voci per strumento a tastiera su tema
punto parti e di organizzazione morfologica per voci, Fogli volanti Edizioni, Subiaco (Roma), 2008. assegnato dalla commissione.
tonali la realizzazione di composizioni Bruno CERVENCA, Il contrappunto nella polifonia vocale classica, Durata della prova: 10 ore.
Lo studente avrà a disposizione un’aula con il
strumentali di carattere polifonico. Bongiovanni, Bologna, 1965. Diether DE LA MOTTE, Manuale di
pianoforte.
Armonia, La Nuova Italia Editrice, Milano, 1997. Walter PISTON,
Armonia, EDT, Torino, 1989. Leonard G. RATNER, Armonia.
Struttura e stile, Ricordi, Milano, 1996.
Felix SALZER - Carl SCHACHTER, Contrappunto e composizione,
EDT, Torino, 1991. Peter SCHUBERT - Christoph NEIDHOEFER,
Baroque Counterpoint, Prentice Hall, New Jersey, 2005.
Acquisire, tramite lo studio del repertorio, il Brani scelti dal repertorio vocale da camera. Realizzazione della parte pianistica di un
bagaglio di strutture e di formule Edward ALDWELL - Carl SCHACHTER, Armonia e condotta delle Lied assegnato dalla commissione.
armoniche e strumentali caratteristiche voci, Fogli volanti Edizioni, Subiaco (Roma), 2008. Durata della prova: 10 ore.
Al Lied in lingua originale sarà affiancata la traduzione
dello stile liederistico e vocale da camera Walter PISTON, Armonia, EDT, Torino, 1989. letterale in italiano.
in genere, per realizzare un Leonard G. RATNER, Armonia. Struttura e stile, Ricordi, Milano, Lo studente avrà a disposizione un’aula con il
accompagnamento pianistico ad un Lied. 1996. pianoforte.
Attraverso l’assimilazione di percorsi Partiture delle composizioni oggetto di studio e letteratura analitica Composizione di un brano per pianoforte o
creativi su materiali e stili diversi, anche corrispondente. per piccolo organico su tema scelto dal
informali, acquisire la coscienza di un Reginald Smith BRINDLE, La composizione musicale. Orientamenti candidato tra quelli proposti dalla
pensiero compositivo autonomo. didattici, Ricordi, Milano, 1992. commissione.
Composi- Boris PORENA, N. 2 Per la composizione: questioni grammaticali e Durata della prova: 12 ore.
Lo studente avrà a disposizione un’aula con il
zione sintattiche, Ricordi, 1993.
pianoforte.
Arnold SCHÖNBERG, Elementi di composizione musicale, Edizioni
Suvini Zerboni, Milano, 1967.
Samuel ADLER, Lo studio dell’orchestrazione, EDT, Torino, 2008.
Luigi NICOLINI, I colori dell’orchestra, Rugginenti, Milano, 2002.
Analisi Acquisire un bagaglio tecnico e formale Ian BENT - William DRABKIN, Analisi musicale, EDT, Torino, 1990. Presentazione di almeno due lavori
armonica, avanzato per lo studio analitico di brani Antonio GRANDE, Dinamica delle strutture musicali in età tonale, compositivi e di una tesi di carattere storico-
contrappu delle diverse epoche stilistiche tonali. Aracne Editrice, Roma, 2011. analitico. Discussione sui lavori presentati
ntistica e Charles ROSEN, Le forme sonata, Feltrinelli, Milano, 1986. con riferimento alle tecniche compositive e
morfologic alle metodologie analitiche impiegate.
a
Composizi Acquisire le tecniche e i formalismi Brani scelti dal repertorio moderno e contemporaneo.
one adeguati all’analisi e alla composizione di
brani stilisticamente diversi, per creare
una coscienza degli strumenti compositivi
e delle esigenze estetiche caratterizzanti
del nostro bagaglio storico. Particolare
attenzione sarà dedicata all’accostamento
degli studenti alle diverse tendenze
compositive del repertorio del Novecento
e contemporaneo.
Elementi Conoscere le principali caratteristiche e il Samuel ADLER, Lo studio dell’orchestrazione, EDT, Torino, 2008.
di corretto impiego degli strumenti impiegati Luigi NICOLINI, I colori dell’orchestra, Rugginenti, Milano, 2002.
strumenta normalmente nei gruppi cameristici.
zione e
orchestraz
ione

CONTRABBASSO
Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

CONTRABBASSO JAZZ
Esecuzione, con tema, walkin bass e improvvisazione solistica, di tre brani presentati scelti tra i seguenti:
• In a Sentimental Mood, Alone Together, Solar, I Remember You, Straight No Chaser, Billie’s Bounce, Au Privave, Perdido, Blues For
Alice, Chi Chi, Tune up, Mr P.C, Pent-up House, Minority, Footprints, Recordame, Valse Hot, Lady Bird, Stompin’ at the Savoy,
Scrapple from the apple, Sophisticated Lady, Honeysuckle Rose, So What, Take the a Train, Maiden Voyage, Nardis, Hot House,
Milestones Old, Oleo, Anthropology, Autumn in New York, Body and Soul, Blue in Green

Prova di tecnica:
• Esecuzione a memoria di una scala su due ottave in tonalità sorteggiata: scale maggiori, melodiche ascendenti e armoniche in senso
ascendente e discendente,

Domande di cultura musicale in ambito jazzistico:


• Dimostrare di conoscere e aver ascoltato la maggior parte dei musicisti storici della tradizione del jazz (citando esempi dalle
registrazioni storiche)
• Dimostrare di conoscere le origini e l’evoluzione dello strumento.

Prova di lettura:
• Realizzazione di un walkin bass su una struttura armonica data
• Lettura a prima vista di un semplice walkin bass già realizzato su pentagramma

Prova di Ear Training:


Saper riconoscere intervalli melodici ascendentoi e discendenti nell’ambito di un’ottava.

CORNETTO
Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

CORNO
Superamento di un esame che comporta un’esecuzione della durata di circa 15 minuti comprendente un breve brano o un tempo di concerto,
con l’accompagnamento di pianoforte, a scelta del candidato, uno studio a scelta del candidato, nonché un colloquio di carattere musicale
generale e motivazionale.

CORNO NATURALE
Superamento di un esame che comporta l’esecuzione di uno o più brani a scelta del candidato tra i seguenti:
W.A. Mozart Concerto n° 1 in Re magg. K 412/386b
Concerto n° 3 in Mi bem. magg. K447
L. van Beethoven Sonata per corno Op. 17
J.F. Gallay 18 Studi melodici Op.53

DANZA BHARATA-NATYAM (Tradizioni musicali extraeuropee – indirizzo indologico)


L’esame si svolgerà nella forma di un colloquio inteso ad appurare le motivazioni culturali del candidato.

DANZA KATHAK (Tradizioni musicali extraeuropee – indirizzo indologico)


L’esame si svolgerà nella forma di un colloquio inteso ad appurare le motivazioni culturali del candidato.

DIDATTICA DELLA MUSICA (NON ABILITANTE)


Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

DIREZIONE DI CORO E COMPOSIZIONE CORALE


A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Armonia e Acquisire, tramite lo studio del repertorio, Brani scelti dal repertorio strumentale a carattere polifonico. Realizzazione di una elaborazione per coro
contrappu le strutture tecniche di conduzione delle Edward ALDWELL - Carl SCHACHTER, Armonia e condotta delle a quattro voci miste e pianoforte su melodia
nto tonali parti e di organizzazione morfologica per voci, Fogli volanti Edizioni, Subiaco (Roma), 2008. assegnata dalla commissione.
la realizzazione di composizioni Bruno CERVENCA, Il contrappunto nella polifonia vocale classica, Durata della prova: 12 ore.
strumentali di carattere polifonico. Bongiovanni, Bologna, 1965. Lo studente avrà a disposizione un’aula con
Diether DE LA MOTTE, Manuale di Armonia, La Nuova Italia Editrice, il pianoforte
Milano, 1997.
Walter PISTON, Armonia, EDT, Torino, 1989. Prova orale: Discussione sui lavori di
Leonard G. RATNER, Armonia. Struttura e stile, Ricordi, Milano, composizione presentati descritti negli
1996. ambiti precedenti e discussione sulla teoria
Felix SALZER - Carl SCHACHTER, Contrappunto e composizione, dell’armonia.
EDT, Torino, 1991.
Peter SCHUBERT - Christoph NEIDHOEFER, Baroque Counterpoint,
Prentice Hall, New Jersey, 2005.
Accompa Acquisire, tramite lo studio del repertorio, il Brani scelti dal repertorio vocale da camera.
gnamento bagaglio di strutture e di formule Edward ALDWELL - Carl SCHACHTER, Armonia e condotta delle
pianistico armoniche e strumentali caratteristiche voci, Fogli volanti Edizioni, Subiaco (Roma), 2008.
dello stile liederistico e vocale da camera Walter PISTON, Armonia, EDT, Torino, 1989.
in genere, per realizzare un Leonard G. RATNER, Armonia. Struttura e stile, Ricordi, Milano,
accompagnamento pianistico ad un Lied. 1996.
Direzione Acquisire maggior consapevolezza nei Alfredo DE NINNO, Trattato di armonia, Edizioni Curci, Milano.
di coro e riguardi della composizione corale. Dispense a cura del docente (per informazioni contattare il docente
composizi all’indirizzo di posta elettronica istituzionale).
one corale
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame

DIREZIONE D’ORCHESTRA
1) Un dettato melodico e un dettato armonico-accordale (ossia il riconoscere le note costituenti accordi di specie diverse);
2) Armonizzare un basso a "parti strette" o a "parti late";
3) Eseguire al pianoforte una composizione della difficoltà minima pari ad una Invenzione a tre voci di J.S. Bach;
4) Leggere al pianoforte a prima vista un brano della difficoltà di un corale di Bach o di una facile composizione pianistica;
5) Dirigere uno o due movimenti di una Sinfonia scelta in precedenza dal candidato tra quelle proposte dalla commissione, ossia tra:
W.A. Mozart - Sinfonia nr.25 KV. 183 in Sol minore "La piccola" opp.
F.J. Haydn - Sinfonia nr.49 "La passione" opp.
F. Schubert - primo movimento della Sinfonia nr.8 D.759 "Incompiuta" opp.
L.v. Beethoven - primo movimento della Sinfonia nr.1 op.21 in Do maggiore.

FAGOTTO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica strumentale Approccio graduale agli studi del metodo di Leonard SHARROW, Sei practice Eseguire scale e
articolazione, intonazione, books per il fagotto: arpeggi maggiori e
• Acquisire una padronanza strumentale adeguata all’esecuzione di
dinamica, meccanica,
repertori scelti. − N 2 Tecnica minori in tutte le
vibrato, intonazione… tonalità, ad estrazione.
− N 4 Intonazione e vibrato
(parti scelte a discrezione del docente)
Scale e arpeggi Eseguire le scale e gli arpeggi (maggiori e minori) con vari schemi ritmici Ludwig MILDE, Studies Op. 24 (scale e arpeggi espressivi).
e differenti articolazioni (inclusa la scala cromatica nell’intera estensione Esecuzione di due studi
dello strumento). estratti a sorte fra
quattro presentati di
Studi giornalieri Coordinare i parametri strumentali fondamentali. Approccio graduale agli studi di: difficoltà pari o
André REICHERT, Sept exercices journaliers pour bassoon. superiore alle raccolte
Georges LAMBERT, Exercices journaliers progressifs, vol. II indicate (gli studi
(parti scelte a discrezione del docente). devono essere
selezionati fra almeno
Studi • Eseguire studi stilistici di media difficoltà, possibilmente di periodi Johann Joachim QUANTZ - Daniel BRAUN, Capricci due raccolte differenti).
storici diversi. Joachim ANDERSEN, 24 Esercizi Op. 30
Emanuele KRAKAMP, 12 Studi Op. 33, vol. II
• Armonizzare la tecnica strumentale alle finalità espressive
Alberto OREFICI, 25 Studi melodici
• Apprendere le diteggiature di ripiego e dei trilli. Harald GENZMER, Studi moderni, vol. 1

Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di media difficoltà • Eseguire brani scelti dal repertorio originale del proprio strumento e/o adattamenti con Sonate barocche (TELEMANN, VINCI, Esecuzione di due brani
appartenenti a diversi stili accompagnamento di pianoforte, altri strumenti o basi registrate di difficoltà pari o superiore agli LOCATELLI, BACH, ecc.) appartenenti a diversi periodi
studi stilistici indicati sopra. storici tratti dal repertorio
Antonio VIVALDI, due concerti per fagotto originale del proprio
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, d’indicazioni dinamiche, ritmiche
strumento e/o adattamenti
e agogiche dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici.
Composizioni per fagotto e pianoforte con accompagnamento di
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e contestualizzarli stilisticamente. pianoforte o altri strumenti o
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva composizioni di diversi periodi Composizioni per fagotto solo basi registrate (uno dei due
storici. brani può essere una
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei problemi che si incontrano. composizione per strumento
I brani scelti devono corrispondere ai gradi 5-6 solo; il livello di difficoltà dei
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne le motivazioni. della scala di difficoltà adottata dalle edizioni brani deve essere pari o
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. Leduc di Parigi. superiore a quanto esercitato
nel corrispondente ambito
Repertorio solistico e • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico per fagotto. A discrezione del docente formativo di tecnica
cameristico per fagotto,
acquisita tramite l’ascolto
• Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a stili diversi, da parte di diversi strumentale).
esecutori.
di incisioni discografiche.
• Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame

Lettura estemporanea di brani per Leggere a prima vista brani di media difficoltà Frans VESTER, 125 easy classical studies for bassoon Lettura estemporanea di un brano di
fagotto solo e/o per due fagotti. media difficoltà.
Trasporto Trasportare facili melodie Sergio CROZZOLI, Metodo per trasporto per fagotto e oboe. 36 studietti melodici. Trasporto di una facile melodia.

FAGOTTO BAROCCO
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di • Assumere decisioni interpretative autonome b) Sonate semplici per fagotto barocco e basso continuo e) Esecuzione di un
difficoltà e storicamente motivate. (Heinichen, Besozzi, Speer…). programma di 20 minuti
medio-alta • Padroneggiare le pratiche esecutive dei c) Johann Joachim QUANTZ - Daniel BRAUN, Capricci comprendente almeno un brano
periodi storici studiati. d) tra quelli proposti.
Assieme Eseguire brani dal duo al quartetto di fagotto AA.VV. Baroque is back f) Non richiesta
omogeneo
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Trasporto Leggere e interpretare il repertorio flautistico g) John Walsh, The division flute Non richiesta
con chiave di violino alla francese
Lettura a Leggere a prima vista bassi continui di h) Bassi continui per fagotto barocco Lettura di un facile brano proposto dalla
prima vista difficoltà medio-alta, anche in diverse chiavi commissione
FISARMICA
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Studi di • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di Andrzej KRZANOWSKI, Three Studies Esecuzione di uno studio estratto a sorte
tecnica fraseggio, d’indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche Massimiliano PITOCCO, 5 Studi seduta stante tra quattro (due con l'uso
diversa dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici Hugo HERMANN, Konzert Etuden del manuale sinsitro a note singole e due
• Coordinare l’esecuzione simultanea di fraseggi diversi. con l'uso del manuale standard)
• Conseguire una buona autonomia nella scelta e uso delle Testi analoghi ai precedenti presentati dal candidato di almeno due
diteggiature. autori diversi.
Polifonia • Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti Johann Sebastian BACH, Clavicembalo ben Esecuzione di due Preludi e Fughe, uno
e contestualizzarli stilisticamente. temperato voll. I e II dal Clavicembalo ben temperato di Bach
• Aumentare l’indipendenza delle dita di ciascuna mano Preludi e fughe di altri autori e di diversi periodi e l'altro da autore di diverso periodo
nella graduazione delle intensità e dell’articolazione storici (es.: Dmitrij Dmitrievič ŠOSTAKOVIČ) storico.
ritmica.
Clavicem- • Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione Sonate a scelta di Domenico Scarlatti. Esecuzione di due Sonate di D. Scarlatti
balisti espressiva composizioni di diversi periodi storici. di carattere diverso a scelta del candidato.
Brani con • Sviluppare le tecniche di memorizzazione. Felice FUGAZZA, Sonatina Esecuzione di una composizione scelta
manuale • Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella Hans BREHME, Herbst Elegie und Capriccio dal candidato.
destra soluzione dei problemi che si incontrano. Luciano FANCELLI, Temi da concerto
“Standard- • Comunicare in modo efficace le proprie scelte Paul CRESTON, Prelude and Dance Op.69
bass” interpretative e fornirne le motivazioni. Altre composizioni di difficoltà relativa al corso.
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione.
Brani con Torbjörn LUNDQUIST, Metamorphoses Esecuzione di una composizione scelta
manuale Ole SCHMIDT, Toccata n° 1 dal candidato.
destro Petr FIALA, Aphorisms
“Free-bass” Anatolj KUSJAKOW, Sonata n° 1
Altre composizioni di difficoltà relativa al corso.
N.B.: almeno uno dei brani preparati deve essere eseguito a memoria e sarà oggetto di valutazione.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura e trasporto Leggere e trasportare nelle tonalità diatoniche brani di A discrezione del docente. Leggere un facile brano nelle tonalità maggiori e minori fino a
difficoltà pari a quelli indicati nelle opere di riferimento. quattro alterazioni in chiave (max. 16 battute).

FLAUTO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica strumentale Approccio graduale agli studi del metodo di Trevor WYE, Sei Eseguire scale e
articolazione, • Acquisire una padronanza strumentale adeguata practice books per il flauto: arpeggi maggiori e
intonazione, all’esecuzione di repertori scelti. • N 2 Tecnica minori in tutte le
dinamica, meccanica, • N 4 Intonazione e vibrato tonalità, ad
vibrato, intonazione… (parti scelte a discrezione del docente) estrazione, secondo
gli schemi presenti in:
Scale e arpeggi Eseguire le scale e gli arpeggi (maggiori e minori) con vari Trevor WYE, Respirazione e scale (scale e arpeggi
Trevor WYE,
schemi ritmici e differenti articolazioni (inclusa la scala espressivi).
Respirazione e scale.
cromatica nell’intera estensione dello strumento).
Scale e arpeggi
Studi giornalieri Coordinare i parametri strumentali fondamentali. Approccio graduale agli studi di: espressivi.
André REICHERT, Sept exercices journaliers pour flûte.
Georges LAMBERT, Exercices journaliers progressifs, vol. II
(parti scelte a discrezione del docente).
Studi • Eseguire studi stilistici di media difficoltà, Johann Joachim QUANTZ, Capricci Esecuzione di due
possibilmente di periodi storici diversi. Anton STAMITZ, Capricci studi estratti a sorte
• Armonizzare la tecnica strumentale alle finalità Louis HUGUES, 40 Nuovi studi Op. 75 fra quattro presentati
espressive Louis HUGUES, 40 Studi Op.101 di
• Apprendere le diteggiature di ripiego e dei trilli. Joachim ANDERSEN, 24 esercizi Op. 30 difficoltà pari o superiore
Ernesto KOEHLER, 12 Studi di media difficoltà Op. 33 alle raccolte indicate
Ernesto KOEHLER, 8 Studi difficili Op. 33 (gli studi devono
Harald GENZMER, Studi moderni, vol. 1 essere selezionati fra
Henrich SOUSSMANN, 24 Studi Op.53, Ed. Leduc - Billaudot almeno due raccolte
Theobald BOEHM, 24 Caprices Op. 26, Ed. Chester - Schott differenti).

Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di media − Eseguire brani scelti dal repertorio originale del proprio strumento Sonate barocche (TELEMANN, VINCI, LOCATELLI, Esecuzione di due
difficoltà e/o adattamenti con accompagnamento di pianoforte, altri BACH, ecc.) brani appartenenti a
appartenenti a strumenti o basi registrate di difficoltà pari o superiore agli studi diversi periodi storici
diversi stili stilistici indicati sopra. Concerti (VIVALDI, PERGOLESI, STAMITZ, TARTINI, tratti dal repertorio
− Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, HAYDN, ecc.) originale del proprio
d’indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche dei brani studiati e Composizioni per flauto e pianoforte: strumento e/o
collocarli nei diversi contesti stilistici. Alfredo CASELLA, Barcarola e scherzo adattamenti con
Albert ROUSSEL, Joueurs de Flûte accompagnamento
− Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e
di pianoforte o altri
contestualizzarli stilisticamente.
Composizioni per flauto solo: strumenti o basi
− Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva Georg Philipp TELEMANN, 12 Fantasie registrate (uno dei
composizioni di diversi periodi storici. Arthur HONEGGER, Danse de la chèvre due brani può
− Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione Claude DEBUSSY, Syrinx essere una
dei problemi che si incontrano. composizione per
− Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e I brani scelti devono corrispondere ai gradi 5-6 della strumento solo; il
fornirne le motivazioni. scala di difficoltà adottata dalle edizioni Leduc di Parigi. livello di difficoltà dei
− Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. brani deve essere
pari o superiore a
Repertorio solistico • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico A discrezione del docente
quanto esercitato nel
e cameristico per per flauto. corrispondente
flauto, acquisita • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a ambito formativo di
tramite l’ascolto di stili diversi, da parte di diversi esecutori. tecnica strumentale).
incisioni • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili.
discografiche. • Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima
opera.

Lettura a prima vista e trasporto


A.d.r. Conoscenze e abilità da Opere di riferimento Prove d’esame
conseguire
Lettura estemporanea Leggere a prima vista Frans VESTER, 125 Easy Classical Studies for Flute Lettura estemporanea di un
di brani per flauto solo brani di media difficoltà Frans VESTER, 100 Easy Classical Studies for Flute (brani scelti a discrezione brano di media difficoltà.
e/o per due flauti. del docente).
Trasporto Trasportare facili melodie Sergio CROZZOLI, Metodo per trasporto per flauto e oboe. 36 Studietti melodici. Trasporto di una facile melodia.

FLAUTO DOLCE
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base • Consolidare la tecnica strumentale Walter van HAUWE, The Esecuzione a memoria di
(articolazioni • Acquisire una padronanza strumentale adeguata all’esecuzione di repertori scelti. Modern Recorder Player scale e arpeggi maggiori e
doppie, miste e • Mantenere un adeguato equilibrio psico-fisico nell’esecuzione di brani minori in tutte le tonalità e della
legati, vibrato, • Sviluppare tutti gli aspetti della tecnica (articolazioni doppie, miste e legati, vibrato). FEDERICO IL GRANDE, Studi scala cromatica, a richiesta
controllo del • Curare la qualità del suono, in particolare nel registro acuto. per flauto contralto della commissione.
suono • Controllare l’omogeneità di suono dei registri dello strumento
• Sviluppare una capacità di studio autonoma. Frans BRUGGEN, 5 Studi per Esecuzione di uno studio di
il controllo delle dita Federico il Grande estratto a
• Elaborare strategie personali per la soluzione di problemi tecnici e interpretativi.
sorte tra due presentati.
Scale e arpeggi Eseguire le scale e gli arpeggi (maggiori e minori) con vari schemi ritmici e differenti
articolazioni, in tutte le tonalità (inclusa la scala cromatica nell’intera estensione dello Esecuzione di uno studio di F.
strumento). Bruggen estratto a sorte tra
Tecniche Apprendere tecniche di produzione del suono richieste dal repertorio contemporaneo due presentati.
contemporanee (suoni soffiati, glissati, frullati, multipli, accordi).
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di • Eseguire brani scelti dal repertorio originale del proprio strumento e/o adattamenti con • J. Van Eyck, Der Fluyten lust-hof Esecuzione di un
media accompagnamento di pianoforte, altri strumenti di difficoltà pari o superiore agli studi indicati • Canzoni o Sonate del primo ‘600 brano proposto dal
difficoltà di nell’ambito della Tecnica. italiano (FONTANA, CASTELLO, candidato per
diversi stili • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, d’indicazioni dinamiche, UCCELLINI, etc.) di media difficoltà ciascuno dei gruppi
ritmiche e agogiche dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici. • Concerti solistici per flauto e a fianco indicati (il
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e contestualizzarli stilisticamente. orchestra di media difficoltà livello di difficoltà
• Eseguire con un’appropriata prassi esecutiva brani del repertorio antico e barocco e dei diversi • Sonate per flauto e continuo o del brano deve
stili nazionali, incluso lo stile francese cembalo obbligato del repertorio essere pari o
• Sviluppare una capacità di studio autonoma. barocco italiano, tedesco e francese superiore a quanto
• Elaborare strategie personali per la soluzione di problemi tecnici e interpretativi. (CORELLI, BARSANTI, VERACINI, esercitato nel
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei problemi che si incontrano. VIVALDI/CHEDEVILLE, corrispondente
ambito formativo di
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne le motivazioni. TELEMANN, BACH,
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. HOTTETERRE, PHILIDOR, etc.). tecnica
• Applicare le diminuzioni di Madrigali o Chanson e l’ornamentazione nelle Sonate barocche. strumentale).
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura a prima vista su Acquisire una buona capacità di Walter van HAUWE, The Modern Recorder Player Lettura a prima vista di un brano compreso nel
stampe originali lettura a prima vista. periodo dal XVI al XVIII secolo in stampa
rinascimentali o barocche FEDERICO IL GRANDE, Studi per flauto contralto originale.
Trasporto Trasportare facili melodie Trasporto a prima vista di un facile brano
Frans BRUGGEN, 5 Studi per il controllo delle dita
compreso nel periodo dal XVI al XVIII secolo in
stampa originale
Brani di difficoltà pari a quelli indicati nell’ambito del
Repertorio per il II ciclo preaccademico.

FLAUTO TRAVERSIERE
il candidato preferibilmente si presenta con il flauto traversiere:
Dovrà preparare un programma comprendente:
- Due fantasie di G.Ph.Telemann dalle “12 Fantasie per flauto traverso solo”
- Un brano a scelta libera del candidato
La commissione si riserva la possibilità di selezionare alcuni movimenti dei brani presentati.
Seguirà un colloquio di carattere specifico alla materia e motivazionale

LIUTO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica strumentale i) Brani ed esercizi scelti a discrezione del docente. l) Non
agilità, tenuta e • Acquisire una padronanza strumentale adeguata j) Robert DOWLAND, Varietie of Lute lessons. richiesta
controllo del suono, all’esecuzione di repertori scelti. k) Alessandro PICCININI, Intavolatura di liuto, et di chitarrone, libro primo
dinamica…
Scale • Eseguire le scale in seste e in decime (maggiori e Scale semplici nel basso con diminuzioni melodiche nel canto
minori) con vari schemi ritmici e figure melodiche.
Sistemi di • Apprendere le teorie dei temperamenti. m) Mark LINDLEY, Lutes, Viols and Temperaments. (Cambridge
accordature • Accorgimenti e convenzioni utili per trovare le Univ. Press 1984).
accordature più efficaci. n) Andrea DAMIANI, Metodo per liuto rinascimentale pp.1 90-192.
o) Eugen Dombois, "Varieties of Meantone Temperament Realized on the
Lute" in Journal of the Lute Society of America VII (1974), pp. 82-89.
Manutenzione dello • Sostituzione delle corde. p) Gian Luca RASTRIOLI, Manuale di sopravvivenza del liutista aspirante
strumento • Sostituzione e posizione dei tasti. e principiante.
• Perfezionamento dell’assetto dello strumento.
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di media • Assumere decisioni interpretative autonome e storicamente motivate. q) Brani di media difficoltà del repertorio u) Esecuzione di 6
difficoltà • Padroneggiare le pratiche esecutive dei periodi storici studiati. per liuto del ‘500. brani appartenenti a diversi
appartenenti a • Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva r) periodi storici e regioni
diversi stili composizioni di diversi periodi storici. s) Autori consigliati (non esclusivo): geografiche tratti dal
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei t) Francesco DA MILANO, Alberto DA repertorio originale del liuto
problemi che si incontrano. RIPA, Giovanni Maria DA CREMA, Luys (il livello di difficoltà dei brani
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne MILAN, Alonso MUDARRA, Jean-Baptiste deve essere pari o superiore
le motivazioni. BESARD, John DOWLAND, Simone a quanto esercitato nel
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. MOLINARO, Giovanni Antonio TERZI, corrispondente ambito
Michelangelo GALILEI. formativo di tecnica
strumentale).
Basso continuo con • Utilizzo del liuto come strumento di basso continuo per la musica del v) Agostino AGAZZARI, Del sonare w)
il liuto primo ‘600 sopra’l basso con tutti li stromenti.
Repertorio solistico e • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico per x) A discrezione del docente y) Non richiesta
cameristico per liuto, liuto.
acquisito tramite • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a stili
l’ascolto di incisioni diversi, da parte di diversi esecutori.
discografiche. • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima
opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura Leggere a prima vista brani di media z) A discrezione del Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà proposta dalla commissione in
estemporanea difficoltà docente una delle seguenti notazioni:
di brani per • Intavolatura italiana;
liuto solo e/o • Intavolatura francese;
per due liuti. • Intavolatura tedesca;
• Notazione moderna in doppio pentagramma di sol e di fa.

MAESTRO COLLABORATORE
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Scale in doppie terze, • Studio del meccanismo delle doppie note e applicazione nelle scale magg. e min. in Carl TAUSIG, Esercizi giornalieri Non richiesta
doppie seste e doppie doppie terze e doppie seste. Luigi FINIZIO, Le scale per lo studio del pianoforte
ottave • Studio del meccanismo delle doppie ottave e applicazione nelle scale magg. e min.
Testi analoghi ai precedenti

Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Studi di • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, Carl CZERNY, L'arte di rendere agili le dita Op. 740 (dal n° 11) Esecuzione di uno studio estratto a sorte
tecnica d’indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche dei brani studiati e Muzio CLEMENTI, Gradus ad Parnassum (nn 9, 32, 65, 78) seduta stante tra quattro presentati dal
diversa collocarli nei diversi contesti stilistici. Fryderyc CHOPIN, 12 Studi Op. 10 candidato di almeno due autori diversi e di
• Individuare e realizzare possibilità di tocco differenziato tra le due Fryderyc CHOPIN, 12 Studi Op. 25 almeno due periodi storici diversi.
mani e coordinare l’esecuzione simultanea di fraseggi diversi. Alexandr Nikolaevič SCRJABIN, Studi Op. 2
Alexandr Nikolaevič SCRJABIN, Studi Op. 8
Polifonia • Usare il pedale per favorire il fraseggio, la ricchezza timbrica e Johann Sebastian BACH, Clavicembalo ben temperato voll. I e II Esecuzione di due Preludi e Fughe del
dinamica dei brani eseguiti. Clavicembalo ben temperato di Bach estratti a
• Conseguire una buona autonomia nella scelta e uso delle Preludi e fughe di altri autori e di diversi periodi storici (es.: Dmitrij Dmitrievič sorte seduta stante rispettivamente fra tre
diteggiature. ŠOSTAKOVIČ) Preludi e Fughe del vol. I e tre del vol. II.
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e
Clavicembal Domenico SCARLATTI, Sonate Esecuzione di una Sonata di D. Scarlatti.
contestualizzarli stilisticamente.
isti
• Aumentare l’indipendenza delle dita di ciascuna mano nella
graduazione delle intensità e dell’articolazione ritmica.
Sonate Ludwig van BEETHOVEN, Sonate (escluse Op.49) Esecuzione di una Sonata di Beethoven,
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva Franz SCHUBERT, Sonate Schubert o Clementi a scelta del candidato tra
composizioni di diversi periodi storici. Muzio CLEMENTI, Sonate Op. 40 nn 1, 2, 3 le opere di riferimento.
• Sviluppare le tecniche di memorizzazione. Muzio CLEMENTI, Sonate Op. 50 nn 1, 2, 3
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione
Pezzi di dei problemi che si incontrano. Franz SCHUBERT, Quattro Improvvisi Op. 90 (n° 1) Esecuzione di due composizioni: una
carattere • Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e Robert SCHUMANN, Pezzi fantastici op. 12 (Aufschwung) dell’Ottocento e una del Novecento. La durata
fornirne le motivazioni. Franz LISZT, Sogni d’amore (n° 3) complessiva delle due composizioni deve
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. Johannes BRAHMS, Tre Intermezzi Op. 117 essere compresa tra un minimo di 10’ e un
Claude DEBUSSY, Préludes massimo di 15’.
N.B.: almeno uno dei brani preparati deve essere eseguito a memoria e sarà oggetto di valutazione.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame

Lettura e Leggere e trasportare nelle tonalità diatoniche Jeremy NORRIS, A prima vista, Ricordi Leggere un facile brano nelle tonalità maggiori e
trasporto a brani di difficoltà pari a quelli indicati nelle opere di minori fino a quattro alterazioni in chiave (max. 16
mani unite riferimento. Paul HARRIS, Improve your sight-reading, vol. IV-V, Ed. Faber Music battute).

MUSICA ELETTRONICA
L'esame si volgerà sotto forma di colloquio volto ad appurare le attitudini, le motivazioni, le conoscenze e le eventuali esperienze concrete del candidato nel settore della
Musica Elettronica.
Il candidato è tenuto a presentare eventuali lavori di sua composizione o realizzati con strumenti elettroacustici.

MUSICA VOCALE DA CAMERA


Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica vocale. Maria SANCHEZ CARBONE, Vox Arcana Esecuzioni di
articolazione, • Eseguire scale e arpeggi. Richard MILLER, Training Tenor Voices scale e arpeggi.
intonazione, • Acquisire una padronanza vocale Richard MILLER, Traning Soprano Voices
dinamica, adeguata all’esecuzione di Richard MILLER, Securing Baritone, Bass-Baritone, and Bass Voices
meccanica, vibrato… repertori scelti. Richard MILLER, The Structure of Singing
Esercizi vocali Franz ABT, Praktische Gesangschule (prima parte)
Auguste-Mathieu PANSERON, Metodo completo di vocalizzazione per mezzosoprano
(prima parte)
Louis LABLACHE, Méthode complete de chant (prima parte)
Barbara MARCHISIO, 150 Esercizi vocali
Gemma BELLINCIONI, Scuola di Canto (prima parte)
Laure CINTI-DAMOREAU, Metodo di Canto (prima parte)
Toti DAL MONTE, Vocalizzi
Amintore GALLI, Il Canto
Manuel GARCIA, Trattato completo dell’arte del canto (prima parte)
Gioacchino ROSSINI, Gorgheggi e solfeggi per rendere la voce agile e imparare il bel
canto (prima parte)
Antonio JUVARRA, Lo studio del canto. Tecnica ed esercizi
Studi • Coordinare i parametri vocali Per l’indirizzo lirico e cameristico: Esecuzione di due
fondamentali. Franz ABT, Praktische Gesangschule (terza parte – vocalizzi) studi di difficoltà
• Eseguire studi stilistici di media Pasquale BONA, Corso completo per voce di contralto (secondo grado) pari o superiore
difficoltà, possibilmente di periodi Pasquale BONA, Corso completo per voce di mezzosoprano (secondo grado) alle raccolte
storici diversi. Alessandro BUSTI, Studio di Canto (per tutte le voci) (parte terza) indicate (gli studi
• Armonizzare la tecnica vocale alle Giuseppe CONCONE, 40 Vocalizzi per baritono Op. 40 devono essere
finalità espressive. Alfonso GARULLI, 12 Solfeggi per baritono selezionati fra due
Alfonso GARULLI, 12 Solfeggi per tenore raccolte differenti
Alfonso GUERCIA, L'arte del canto italiano. Metodo per voce di basso-baritono. secondo l’indirizzo
Cristina MANTESE – Devis FORMENTIN, L’apprendista cantante prescelto).
Mathilde MARCHESI, Méthode de chant théorique et pratique Op. 31 (seconda parte)
Mathilde MARCHESI, 24 vocalizzi Op. 2
Salvatore de Castronne MARCHESI, 20 Vocalizzi Op. 15 (dal n° 7)
Gaetano NAVA, 14 Vocalizzi per basso Op. 12
Heinrich PANOFKA, 24 Vocalizzi progressivi Op. 85
Auguste-Mathieu PANSERON, Metodo completo di vocalizzazione per contralto o
basso (dal n° 11)
Gioacchino ROSSINI, Gorgheggi e solfeggi per rendere la voce agile e imparare il bel
canto (seconda parte)
George SEIDLER, L’Arte del cantare (prima parte)
Francesco Paolo TOSTI, Altri 25 Solfeggi

Per l’indirizzo barocco:


Gerolamo CRESCENTINI, Solfeggi (fasc. 1 e 2)
Barbara MARCHISIO, Solfeggi della scuola classica napoletana
Nicola PORPORA, 25 vocalizzi a una voce e a due voci
Nicola ZINGARELLI, Solfeggi per contralto
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, d’indicazioni dinamiche, Arie da camera di G. ROSSINI, V. Esecuzione a
media ritmiche e agogiche dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici. BELLINI, G. DONIZETTI, G. VERDI memoria di brani
difficoltà • Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva composizioni di diversi AA.VV., Arie, ariette e romanze. (di cui almeno
appartenenti periodi storici. Composizioni da camera del secondo uno in lingua
a diversi stili • Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei problemi che si Ottocento (a cura di R.Allorto), Ed. Ricordi. straniera
incontrano. Composizioni tratte da opere, oratori e dal originale) per
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne le motivazioni. repertorio cameristico a discrezione del una durata
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. docente. minima di 15
minuti. 2/3 della
Repertorio • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico per voce. A discrezione del docente in base alla durata sarà
solistico e • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a stili diversi, da parte di vocalità dell’allievo. specifica per
cameristico diversi esecutori. l'indirizzo
vocale • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili. prescelto.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura estemporanea di Leggere a prima vista brani di media Raccolte di solfeggi citati nelle Lettura estemporanea di un brano di media difficoltà con testo in
brani per voce sola e/o duetti difficoltà opere di riferimento per il lingua italiana.
repertorio del I Ciclo
Trasporto Trasportare facili melodie Trasporto di una facile melodia non oltre un tono sopra o sotto.

OBOE
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica strumentale aa) Alfred SOUS, Neue Oboenschule, vol. II, Ed. Peters cc) Eseguire scale
articolazione, intonazione, • Acquisire una padronanza strumentale bb) Pierre PIERLOT - Raymond NIVERD, Methode de e arpeggi maggiori e
dinamica, meccanica, vibrato, adeguata all’esecuzione di repertori scelti. hautbois, Ed. Billaudot (i venti studi finali) minori in tutte le
intonazione… tonalità, ad estrazione.
dd)
Scale e arpeggi Eseguire le scale e gli arpeggi (maggiori e Il docente può fare riferimento a edizioni specifiche e/o a
ee) Esecuzione di
minori) con vari schemi ritmici e differenti schemi ed esercizi di studio impostati di propria inventiva
due studi estratti a
articolazioni (inclusa la scala cromatica
sorte fra quattro
nell’intera estensione dello strumento).
presentati di
Studi • Eseguire studi stilistici di media difficoltà, Giuseppe PRESTINI, Studi giornalieri, Ed. Bongiovanni ff)difficoltà pari o
possibilmente di periodi storici diversi. gg) Clemente SALVIANI, Studi per oboe (tratti dal Metodo), vol. superiore alle raccolte
• Armonizzare la tecnica strumentale alle II (quartine), Ed. Ricordi indicate (gli studi
finalità espressive hh) Apollon Marie-Rose BARRET, Méthode progressif de devono essere
• Apprendere le diteggiature di ripiego e dei hautbois (40 Mélodies progressives, 4 Grandes Sonates, 16 selezionati fra almeno
trilli. Grandes Études, Étude rapsodie), vol. 3, Ed. Leduc due raccolte differenti).
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di media • Eseguire brani scelti dal repertorio originale del proprio strumento ii) Sonate e concerti barocchi di media difficoltà ss) Esecuzion
difficoltà e/o adattamenti con accompagnamento di pianoforte, altri (A. VIVALDI, J.S. BACH, G.Ph. TELEMANN, G.F. e di due brani
appartenenti a strumenti o basi registrate di difficoltà pari o superiore agli studi HÄNDEL…) appartenenti a
diversi stili stilistici indicati sopra. jj) diversi periodi
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, kk) Sonate e concerti di media difficoltà di autori storici tratti dal
d’indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche dei brani studiati e classici, romantici o contemporanei, quali: repertorio originale
collocarli nei diversi contesti stilistici. ll) Gaetano DONIZETTI, Sonata per oboe e del proprio
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e pianoforte strumento e/o
contestualizzarli stilisticamente. mm) Carl August NIELSEN, Romance and adattamenti con
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva Humoresque per oboe e pianoforte accompagnamento
composizioni di diversi periodi storici. nn) Gabriel PIERNÉ, Pièce en sol mineur per oboe di pianoforte o altri
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei e pianoforte strumenti o basi
problemi che si incontrano. oo) Amilcare PONCHIELLI, Concertino Op. 75 per registrate (uno dei
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e oboe e piano due brani può
fornirne le motivazioni. pp) Nikolay RAKOV, Sonata n° 1 per oboe e essere una
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. pianoforte composizione per
qq) Nino ROTA, Elegia per oboe e pianoforte strumento solo) di
rr) Jakob Christian WIEDERKEHR, Duo Sonata in difficoltà pari o
mi minore per oboe e pianoforte, Ed. Breitkopf (opp. Ed. superiore a quanto
Musica Rara) esercitato nel
corrispondente
Repertorio solistico • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico per tt) A discrezione del docente
ambito formativo di
e cameristico per oboe. tecnica
oboe, acquisita • Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a stili strumentale.
tramite l’ascolto diversi, da parte di diversi esecutori.
discografico • Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima
opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da Opere di riferimento Prove d’esame
conseguire
Lettura estemporanea Leggere a prima vista uu) Lettura di soli e passi orchestrali di facile e/o media difficoltà Lettura estemporanea di un
di brani per oboe solo brani di media difficoltà brano di media difficoltà.
e/o per due oboi.
Trasporto Trasportare facili melodie vv) Sergio CROZZOLI, Metodo per il trasporto per flauto e oboe: 36 studietti Trasporto di una facile melodia.
melodici., Ed. Ricordi

OBOE BAROCCO E CLASSICO


Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

ORGANO:
Tecnica pianistica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Scale in doppie terze Studio del meccanismo delle doppie note e applicazione Luigi FINIZIO, Le scale per lo studio del pianoforte Esecuzione di una scala maggiore, estratta a sorte seduta stante e delle minori relative o dello
e doppie seste. nelle scale magg. e min. in doppie terze e doppie seste. Testi analoghi al precedente. stesso nome per doppie terze e doppie seste tra almeno sei presentate dallo studente.

Tecnica organistica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Pedaliera Approfondire e ampliare le conoscenze e abilità indicate nel livello B: Repertorio per solo pedale Esecuzione di un brano dal
• Percepire e utilizzare le diverse articolazioni della gamba e del piede. di qualsiasi epoca. repertorio per solo pedale,
estratto a sorte seduta stante
• Conoscere l’uso delle punte alternate, delle punte consecutive dello stesso piede, dell’alternanza punta-tallone, dello fra 3 presentati dallo
scivolamento, dell’uso eccezionale delle coste del piede.
studente.
• Eseguire studi elementari per solo pedale con tecnica del legato del periodo romantico o del Novecento.
• Esegue semplici cadenze o passi di solo pedale del repertorio barocco.
Repertorio pianistico
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Studi di • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, d’indicazioni dinamiche, ritmiche Carl CZERNY, L'arte di rendere agili le dita Op. 740 (dal n. 11) Esecuzione di uno studio
tecnica Muzio CLEMENTI, Gradus ad Parnassum (nn 9, 32, 65, 78) estratto a sorte seduta stante
diversa e agogiche dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici. Fryderyc CHOPIN, 12 Studi Op. 10 tra quattro presentati dal
• Individuare e realizzare possibilità di tocco differenziato tra le due mani e coordinare Fryderyc CHOPIN, 12 Studi Op. 25 candidato di almeno due autori
l’esecuzione simultanea di fraseggi diversi. Alexandr Nikolaevič SKRJABIN, Studi Op. 2 diversi e di almeno due periodi
Alexandr Nikolaevič SCRJABIN, Studi Op. 8 storici diversi.
• Usare il pedale per favorire il fraseggio, la ricchezza timbrica e dinamica dei brani eseguiti.
Polifonia • Conseguire una buona autonomia nella scelta e uso delle diteggiature. Johann Sebastian BACH, Clavicembalo ben temperato Esecuzione di due Preludi e
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e contestualizzarli stilisticamente. voll. I-II Fughe del Clavicembalo ben
temperato di Bach estratti a
• Aumentare l’indipendenza delle dita di ciascuna mano nella graduazione delle intensità e Preludi e fughe di altri autori e di diversi periodi storici (es.: sorte seduta stante
dell’articolazione ritmica. Dmitrij Dmitrievič ŠOSTAKOVIČ) rispettivamente fra due Preludi
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva composizioni di diversi periodi storici. e Fuga del vol. I e due del vol.
• Sviluppare le tecniche di memorizzazione. II.
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei problemi che si incontrano.
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne le motivazioni.
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione.

Repertorio organistico
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Repertorio • Usare una tecnica appropriata al repertorio. G. Frescobaldi, Fiori Musicali Esecuzione di un brano per solo manuale con diverse forme (toccata,
manualiter fino al G. Frescobaldi, Toccate ricercare, partita, ecc.) fino al sec. XVIII di diverse scuole e/o epoche,
sec. XVIII
• Conoscere e realizzare i principali segni di fraseggio G. Frescobaldi, Capricci estratto a sorte seduta stante fra due presentati dallo studente.
e le principali indicazioni agogiche dei brani studiati.
• Consegue una buona autonomia nella scelta e uso Repertorio per organo e per cembalo di vari autori di
delle diteggiature. diverse scuole dei secc. XV-XVII
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di
Repertorio abbellimenti e le differenze di esecuzione degli Repertorio per organo e per harmonium di diversi autori Esecuzione di un brano per solo manuale con diverse forme dal sec. XIX
manualiter dal sec. e scuole dal XIX sec. compreso. in poi di diverse scuole e/o epoche, estratto a sorte seduta stante fra due
stessi in relazione al contesto stilistico del brano.
XIX presentati dallo studente.
• Conoscere ed eseguire brani polifonici, in stile
Repertorio con imitato e fugato ad almeno tre voci. J.S. Bach: semplici forme libere e fughe, corali. Esecuzione di un brano con pedale obbligato dei sec. XVII e XVIII con
pedale obbligato • Conoscere brani semplici del repertorio moderno e scrittura fugata, di diverse scuole e/o epoche, estratto a sorte seduta
fino al sec. XVIII contemporaneo. Facili composizioni di Scuola francese o tedesca del stante fra due presentati dallo studente.
nord.
• Eseguire con interpretazione appropriata un brano
Repertorio con studiato, realizzandone le caratteristiche Semplici brani di Mendelssohn e Schumann Esecuzione di un brano del periodo romantico, di diverse scuole e/o
pedale obbligato espressive. epoche, con pedale obbligato e con scrittura contrappuntistica imitata,
dal sec. XIX • Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella estratto a sorte seduta stante fra due presentati dallo studente.
soluzione dei problemi tecnici.
• Comunicare in modo semplice le proprie scelte
Letteratura interpretative e fornirne le motivazioni. Facili brani di repertorio moderno e contemporaneo con Esecuzione di un brano del Novecento o contemporaneo con pedale
moderna e pedale obbligato. obbligato, estratto a sorte seduta stante fra due presentati dallo
contemporanea studente.
N.B.: almeno uno dei brani preparati deve essere eseguito a memoria e sarà oggetto di valutazione.
Lettura a prima vista e trasporto al pianoforte
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame

Lettura e Leggere e trasportare nelle tonalità diatoniche Jeremy NORRIS, A prima vista, Ricordi Leggere un facile brano nelle tonalità maggiori e minori fino a quattro alterazioni in chiave
trasporto a brani di difficoltà pari a quelli indicati nelle opere (max. 16 battute).
mani unite di riferimento. Paul HARRIS, Improve your sight-reading, vol. IV-
V, Ed. Faber Music
PIANOFORTE
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Scale in doppie terze, • Studio del meccanismo delle doppie note e applicazione nelle scale magg. e min. in Carl TAUSIG, Esercizi giornalieri Non richiesta
doppie seste e doppie doppie terze e doppie seste. Luigi FINIZIO, Le scale per lo studio del pianoforte
ottave • Studio del meccanismo delle doppie ottave e applicazione nelle scale magg. e min.
Testi analoghi ai precedenti

Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Studi di • Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, Carl CZERNY, L'arte di rendere agili le dita Op. 740 (dal n° 11) Esecuzione di uno studio estratto a sorte
tecnica d’indicazioni dinamiche, ritmiche e agogiche dei brani studiati e Muzio CLEMENTI, Gradus ad Parnassum (nn 9, 32, 65, 78) seduta stante tra quattro presentati dal
diversa collocarli nei diversi contesti stilistici. Fryderyc CHOPIN, 12 Studi Op. 10 candidato di almeno due autori diversi e di
• Individuare e realizzare possibilità di tocco differenziato tra le due Fryderyc CHOPIN, 12 Studi Op. 25 almeno due periodi storici diversi.
mani e coordinare l’esecuzione simultanea di fraseggi diversi. Alexandr Nikolaevič SCRJABIN, Studi Op. 2
• Usare il pedale per favorire il fraseggio, la ricchezza timbrica e Alexandr Nikolaevič SCRJABIN, Studi Op. 8
dinamica dei brani eseguiti.
Polifonia Johann Sebastian BACH, Clavicembalo ben temperato voll. I e II Esecuzione di due Preludi e Fughe del
• Conseguire una buona autonomia nella scelta e uso delle Clavicembalo ben temperato di Bach estratti a
diteggiature.
Preludi e fughe di altri autori e di diversi periodi storici (es.: Dmitrij Dmitrievič sorte seduta stante rispettivamente fra tre
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e ŠOSTAKOVIČ) Preludi e Fughe del vol. I e tre del vol. II.
contestualizzarli stilisticamente.
Clavicembal • Aumentare l’indipendenza delle dita di ciascuna mano nella Domenico SCARLATTI, Sonate Esecuzione di una Sonata di D. Scarlatti.
isti graduazione delle intensità e dell’articolazione ritmica.
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva
Sonate composizioni di diversi periodi storici. Ludwig van BEETHOVEN, Sonate (escluse Op.49) Esecuzione di una Sonata di Beethoven,
• Sviluppare le tecniche di memorizzazione. Franz SCHUBERT, Sonate Schubert o Clementi a scelta del candidato tra
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione Muzio CLEMENTI, Sonate Op. 40 nn 1, 2, 3 le opere di riferimento.
dei problemi che si incontrano. Muzio CLEMENTI, Sonate Op. 50 nn 1, 2, 3
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e
Pezzi di fornirne le motivazioni. Franz SCHUBERT, Quattro Improvvisi Op. 90 (n° 1) Esecuzione di due composizioni: una
carattere • Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. Robert SCHUMANN, Pezzi fantastici op. 12 (Aufschwung) dell’Ottocento e una del Novecento. La durata
Franz LISZT, Sogni d’amore (n° 3) complessiva delle due composizioni deve
Johannes BRAHMS, Tre Intermezzi Op. 117 essere compresa tra un minimo di 10’ e un
Claude DEBUSSY, Préludes massimo di 15’.
N.B.: almeno uno dei brani preparati deve essere eseguito a memoria e sarà oggetto di valutazione.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame

Lettura e Leggere e trasportare nelle tonalità diatoniche Jeremy NORRIS, A prima vista, Ricordi Leggere un facile brano nelle tonalità maggiori e
trasporto a brani di difficoltà pari a quelli indicati nelle opere di minori fino a quattro alterazioni in chiave (max. 16
mani unite riferimento. Paul HARRIS, Improve your sight-reading, vol. IV-V, Ed. Faber Music battute).

PIANOFORTE JAZZ
Esecuzione, con tema, armonizzazione e improvvisazione, di tre brani presentati scelti tra i seguenti (l’eventuale presentazione di brani
alternativi deve essere concordata preventivamente col docente titolare dell’indirizzo):
• Blue Monk, Straight no chaser; Au Privave, Relaxin’ at Camarillo, Cheryl, Blues For Alice, Blue Bossa, My Funny Valentine, Barbados,
Pent-up House, Minority, Footprints, Recordame, Valse Hot, Half Nelson; Stompin’ at the Savoy, Caravan, In a Sentimental Mood,
Sophisticated Lady, Honeysuckle Rose; Hot House, Good Bait, Four Brothers, Joyspring, Oleo, Anthropology, Confirmation,
Epistrophy; Time Remembered, Black Narcissus
Prova di tecnica:
• Esecuzione a memoria di una scala su due ottave a mani separate e unite in tonalità sorteggiata: scale maggiori, melodiche
ascendenti e armoniche in senso ascendente e discendente,

Domande di cultura musicale in ambito jazzistico:


• Dimostrare di conoscere e aver ascoltato la maggior parte dei musicisti storici della tradizione del jazz (citando esempi dai dischi
storici)
• Dimostrare di conoscere le origini e l’evoluzione dello strumento.

Prova di lettura:
• Lettura a prima vista di una partitura con melodia e sigle da armonizzare a parti strette o con “shell voicings” (fond-7a/fond-3a)

Prova di Ear Training:


• Saper riconoscere intervalli melodici ascendenti e discendenti nell’ambito di un’ottava

SAROD (Tradizioni musicali extraeuropee – indirizzo indologico)
L’esame si svolgerà nella forma di un colloquio inteso ad appurare le motivazioni culturali del candidato.

SASSOFONO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Esercizi di base di • Consolidare la tecnica strumentale Franz Wilhelm FERLING, 48 Etudes Op. 31 Eseguire scale e arpeggi maggiori
articolazione, intonazione, Marcel MULE, 53 Etudes d’après Boehm, Terschak et Furstenau, e minori in tutte le tonalità, ad
dinamica, meccanica,
• Acquisire una padronanza strumentale adeguata all’esecuzione di vol. II estrazione.
repertori scelti.
vibrato, intonazione…
Scale e arpeggi Eseguire le scale e gli arpeggi (maggiori e minori) con vari schemi ritmici e Jean-Marie LONDEIX, Les Gammes
differenti articolazioni (inclusa la scala cromatica nell’intera estensione dello
strumento). Esecuzione di due studi estratti a
sorte fra quattro presentati di
Studi giornalieri Coordinare i parametri strumentali fondamentali. Giles SENON, 16 Studi ritmico tecnici difficoltà pari o superiore alle
raccolte indicate (gli studi devono
Studi • Eseguire studi stilistici di media difficoltà, possibilmente di periodi storici Marcel MULE, Etudes Varièes essere selezionati fra almeno due
diversi. raccolte differenti).
• Armonizzare la tecnica strumentale alle finalità espressive
• Apprendere le diteggiature di ripiego e dei trilli.

Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Brani di media difficoltà • Eseguire brani scelti dal repertorio originale del proprio strumento e/o adattamenti con Jaques IBERT, L’age d’or Esecuzione di due brani
appartenenti a diversi stili accompagnamento di pianoforte, altri strumenti o basi registrate di difficoltà pari o superiore agli André JOLIVET, Fantaisie impromptu appartenenti a diversi
studi stilistici indicati sopra. Paul BONNEAU, Suite periodi storici tratti dal
Eugène BOZZA, Aria repertorio originale del
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di segni di fraseggio, d’indicazioni dinamiche, ritmiche e Robert CLERISSE, Chanson à bercer proprio strumento e/o
agogiche dei brani studiati e collocarli nei diversi contesti stilistici.
• Conoscere e realizzare una vasta gamma di abbellimenti e contestualizzarli stilisticamente. Robert CLERISSE, Rêverie adattamenti con
Robert CLERISSE, Sérénade variée accompagnamento di
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva composizioni di diversi periodi storici.
Pierre Max DUBOIS, 10 Figures à danser pianoforte o altri strumenti
• Utilizzare la propria immaginazione e intuizione nella soluzione dei problemi che si incontrano. Pierre LANTIER, Sicilienne o basi registrate (uno dei
• Comunicare in modo efficace le proprie scelte interpretative e fornirne le motivazioni. Romauld VANDELLE, Prélude et gigue due brani può essere una
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. composizione per
strumento solo) di difficoltà
Repertorio solistico e • Ascoltare incisioni di opere del repertorio solistico e cameristico per sassofono. A discrezione del docente. pari o superiore a quanto
cameristico per sassofono, esercitato nel
acquisita tramite l’ascolto di
• Ascoltare interpretazioni delle medesime opere, appartenenti a stili diversi, da parte di diversi corrispondente ambito
esecutori. formativo di tecnica
incisioni discografiche.
• Distinguere le peculiarità del linguaggio musicale nei diversi stili. strumentale.
• Cogliere le differenze tra interpretazioni diverse della medesima opera.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame

Lettura estemporanea di brani Leggere a prima vista brani di media difficoltà Guy LACOUR, 100 Déchiffrages Manuscrits. Esercizi per la lettura a prima vista Lettura estemporanea di un brano di media
per sassofono solo e/o per due e per il trasporto. difficoltà.
sassofoni.

Trasporto Trasportare facili melodie G Guy LACOUR, 100 Déchiffrages Manuscrits. Esercizi per la lettura a prima Trasporto di una facile melodia.
vista e per il trasporto.

SASSOFONO JAZZ
Esecuzione, con tema e improvvisazione solistica, di tre brani presentati scelti tra i seguenti:
• In a Sentimental Mood, Alone Together, Solar, I Remember You, Straight No Chaser, Billie’s Bounce, Au Privave, Perdido, Blues For
Alice, Chi Chi, Tune up, Mr P.C, Pent-up House, Minority, Footprints, Recordame, Valse Hot, Lady Bird, Stompin’ at the Savoy,
Scrapple from the apple, Sophisticated Lady, Honeysuckle Rose, So What, Take the a Train, Maiden Voyage, Nardis, Hot House,
Milestones Old, Oleo, Anthropology, Autumn in New York, Body and Soul, Blue in Green

Prova di tecnica:
• Esecuzione a memoria di una scala in tonalità sorteggiata: scale maggiori, melodiche ascendenti e armoniche in senso ascendente e
discendente,
Domande di cultura musicale in ambito jazzistico:
• Dimostrare di conoscere e aver ascoltato la maggior parte dei musicisti della tradizione del jazz (citando esempi dai dischi storici)
• Dimostrare di conoscere le origini e l’evoluzione dello strumento.
Prova di lettura:
• Lettura a prima vista di una semplice parte tratta dal repertorio di 'big band'
Prova di Ear Training:
• Saper riconoscere intervalli melodici ascendenti e discendenti nell’ambito di un’ottava

SITAR (Tradizioni musicali extraeuropee – indirizzo indologico)


L’esame si svolgerà nella forma di un colloquio inteso ad appurare le motivazioni culturali del candidato.
STRUMENTI A PERCUSSIONE
Tecnica e repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Membrane a • Perfezionare i rulli in tutte le dinamiche e con gli Morris GOLDENBERG, Modern School for Snare Drum, Ed. Chappel & Co., N.Y. Esecuzione di due studi difficili
suono abbellimenti. - George L. STONE, Drum Solos for the Practicing Drummer, Ed. Stone - George per tamburo estratti a sorte tra
indeterminat • Eseguire studi difficili comprendenti figurazioni L. STONE, Stick Control for Snare Drum, Ed. Stone quattro presentati dal candidato,
o: Tamburo ritmiche irregolari George L. STONE, Accents and Rebounds for the Snare Drummer, Ed. Stone. - tratti dai metodi di studio
Charley WILCOXON, All-American Drummer, 15O Rudimental solos, Ed. Ludwig indicati.
• Eseguire esercizi difficili per l'indipendenza della
Music Publ., Cleveland, Ohio. - Jacques DELECLUSE, Méthode de Caisse-Claire,
mani (bacchette).
Ed. Leduc, Paris. - Jacques DELECLUSE, Kreisleriana 1, Ed. Leduc, Paris. -
• Eseguire esercizi per gli accenti Anthony J. CIRONE, Portraits in Rhythm, 5O Studies for Snare Drum, Ed. Belwin
• Eseguire duetti difficili e trii. Mills, N.Y. - Eckehard KEUNE, Schlaginstrumente 1- Kleine Trommel, Ed.
• Conoscere i principali passi del repertorio lirico- Bärenreiter, Kassel. - Vic FIRTH, The Solo Snare Drum, Ed. C. Fischer, N.Y. -
sinfonico. Siegfried FINK, Trommel Suite, Ed. Zimmermann, Frankfurt

Membrane a • Perfezionare lo studio del tremolo (rullo). Robert TOURTE, Mèthode de timbales, Ed. Salabert, Paris. Esecuzione di uno studio di
suono • Eseguire esercizi e studi di media difficoltà per la Liliano AZZOPARDO, 20 Studi per timpano, Ed. Pizzicato, Udine. media difficoltà per più timpani
determinato: tecnica dell'incrocio. Woldzimierz SKOWERA, Exercise for Kettle Drums, Ed. Polskie. ma con facili cambiamenti di
Timpani • Eseguire studi per i cambiamenti di intonazione con più Saul GOODMAN, Modern Method for Tympani intonazione, estratto a sorte fra
battute di pausa, tra una battuta e la successiva e su Vic FIRTH, The Solo Timpanist, 26 Etudes, Ed. Fischer tre presentati.
più caldaie (timpani). Daniel JONES, Sonata per tre timpani soli, Ed. Peters
• Eseguire studi di media difficoltà per 2 o 3 timpani con Alexander TCHEREPNIN, Sonatina for Two or Three Timpani and Piano, Ed.
intonazione fissa e con cambiamenti di intonazione Boosey & Hawkes.
non troppo frequenti.
• Studiare il repertorio lirico- sinfonico (Sinfonie di
Beethoven, Brahms, Dvorak, Čajkovskij.

Batteria jazz Eseguire esercizi di media difficoltà per batteria Rick LATHAM, Advanced Funk Studies for Drummer, Ed. Pustijens, Amsterdam. . Esecuzione di uno studio di
completa. Jim CHAPIN, Advanced Techniques for the Modern Drummer, vol. 1 - Marvin media difficoltà per drum set
DAHLGREN – Elliot FINE, 4-Way Coordination completo
Joe CUSATIS, Rhythmic Patterns - Full Drum Set Studies for the Modern Drummer.
- Franco LAURIA, Guida ai ritmi fondamentali applicati alla batteria.
L’utilizzo dei metodi elencati asseconderà la propensione (classica o moderna)
dello studente.
Tastiere a • Eseguire le scale maggiori e minori nell'estensione Guido FACCHIN – Angelino RAMPAZZO, Metodo per vibrafono, marimba e Esecuzione su tutti gli strumenti a
percussione massima consentita dallo strumento e relativi arpeggi xilofono, fasc.III, Ed. Pizzicato, Udine. - Antonio BUONOMO, Raccolta di brani e tastiera delle scale maggiori e
diretta: su tutti gli strumenti a tastiera: xilofono, vibrafono, parti d'orchestra, Ed. Suvini Zerboni. - Morris GOLDENBERG, Modern School for minori in tutte le tonalità e degli
Glockenspiel, marimba, glockenspiel. Xylophone, Marimba, Vibraphone (Passi d'orchestra), Ed. Chappel Music Comp., arpeggi relativi, nell’estensione
Xilofono, N.Y. massima consentita dallo
Vibrafono e
• Eseguire le scale cromatiche nell'estensione di tre
strumento.
ottave nella marimba e di due ottave nel vibrafono, sia
Marimba. Composizioni, con o senza il pianoforte:
ascendenti che discendenti, a colpo singolo e doppio.
Ruud WIENER, Six Solos for Vibraphone, Ed. Pustjens, Amsterdam. Esecuzione sullo xilofono o sulla
• Eseguire esercizi di media difficoltà sulla tecnica dello Wolfgang PACHLA, Tre studi per vibrafono o marimba. marimba di uno studio o
smorzamento sulle barre del vibrafono. Wolfang SCHLÜTER, Solobook for vibraphone, Ed. Simrock, Hamburg composizione originale di media
• Eseguire esercizi per vibrafono con l'uso del pedale, David CAREY, Suite for Xylophone and Orchestra, (rid.per xil. e piano), Ed. difficoltà a 2 bacchette e a 4
comprendenti la tecnica delle doppie note. Galaxy Music Corp., N.Y. - Mitchell PETERS, Sonata Allegro for Marimba and bacchette, estratto a sorte su tre
• Eseguire esercizi e studi di media difficoltà a 2 Piano, Ed. M. Peters, California. - David GLYNN, Toccata for Xylophone and presentati dal candidato.
mazzuole sia sul vibrafono sia sulla marimba. Piano, Ed. United Music Publ., London.
Peter TANNER, Sonata per marimba e pianoforte, Ed. Cole Publ., N.Y. Esecuzione di uno studio per
• Eseguire esercizi e studi sulla tecnica delle 4 mazzuole
Toshiro MAYUZUMI, Concertino per xilofono e orchestra (rid.per xil. e piano), Ed. vibrafono con l'uso del pedale,
sia sul vibrafono che sulla marimba.
Peters. - Clair O. MUSSER, Etude Op. 11 n° 4 for Solo Marimba, Ed. Studio 4 comprendente la tecnica delle
• Eseguire uno studio del repertorio lirico-sinfonico. Productions quattro bacchette, estratto a sorte
fra tre presentati.
Strumenti • Perfezionare la tecnica di percussione dei due piatti Lidiano AZZOPARDO - Bruno BIDUSSI, La moderna scuola di percussione, Ed. Esecuzione di I. Stravinskij
riuniti e e del relativo smorzamento. Pizzicato. della Histoire du soldat e di un
strumenti • Studiare in varie velocità metronomiche. Al PAYSON, Bass drum, Cymbals and Accessories, Payson Percussion Products. altro brano di difficoltà pari o
principali • Eseguire esercizi e studi sia sui piatti a 2 che sui superiore a quelli indicati nelle
della piatti sospesi. Brani di repertorio: opere di riferimento.
percussione • Eseguire esercizi e studi per grancassa e piatti con Darius MILHAUD, Concerto pour batterie et petit orchestre, Ed.Universal.
due esecutori (entrambe le parti). William KRAFT, Three Miniatures for Percussion and Piano, Ed. Belwin Mus.
• Eseguire esercizi per grancassa e piatti, con la Eugène BOZZA, Rythmic, pour timbales et batterie avec accompagnement de
grancassa adattata per l'esecuzione con un solo piano, Ed. Leduc, Paris.
esecutore. Pierre PETIT, Salmigondis, pour timbales, instruments à percussione et piano, Ed.
• Eseguire esercizi e studi di media difficoltà con Leduc, Paris.
battente doppio e mazzuole doppie. Pierre PETIT, Hors-D'œuvre, pour instruments à percussion et piano, Ed. Leduc,
• Eseguire i tremoli nelle varie dinamiche, sia con il Paris.
mazzuolo doppio sia con due mazzuole. Peter TANNER, Sonata per marimba e pianoforte, Ed. Cole Publ., N.Y.
Wolfang SCHLÜTER, Solobook for Vibraphone, Ed. Simrock, Hamburg
• Eseguire esercizi per lo smorzamento della
membrana.
• Conoscere i passi principali del repertorio lirico-
sinfonico per piatti e grancassa.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura a Leggere a prima vista semplici composizioni per tastiere o set Lettura a prima vista di una semplice
prima vista di multipercussioni. composizione per tastiere o set di multipercussioni.

TABLA (Tradizioni musicali extraeuropee – indirizzo indologico)


L’esame si svolgerà nella forma di un colloquio inteso ad appurare le motivazioni culturali del candidato.

TROMBA
Superamento di un esame che comporta:
un’esecuzione della durata di circa 15 minuti comprendente un breve brano o un tempo di concerto, con l’accompagnamento di pianoforte, a
scelta del candidato, uno studio, a scelta del candidato, tratto dai metodi di Kopprasch o Peretti, nonché un colloquio di carattere musicale
generale e motivazionale;

TROMBA RINASCIMENTALE E BAROCCA


Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

TROMBA JAZZ
Superamento di un esame che comporta:
1) Esecuzione di tre brani presentati dal candidato scelti tra i seguenti:
Night in Tunisia, Afternoon in Paris, Ain't misbehavin', Anthropology, Au Privave, Barbados, Billie's Bounce, Black Narcissus, Blue Bossa,
Blue Monk, Blues For Alice, Cheryl, Confirmation, Doxy, Epistrophy, Good Bait, Half Nelson, Honeysuckle Rose, Hot House, In a mellotone,
In a sentimental mood, In walked bud, Joyspring, Lady Bird, Minority, Now's the time, Oleo, Pent-up house, Perdido, Recordame, Relaxin' at
Camarillo, Solar, Sophisticated Lady, St.Thomas, Stompin' at the Savoy, Straight no chaser, Take the A train, Things ain't what they used to
be, Time remembered, Valse hot;
2) Domande di cultura musicale in ambito jazzistico;
3) Prova attitudinale individuale di ear training;
4) Lettura a prima vista.

TROMBONE
Superamento di un esame che comporta:
un’esecuzione della durata di circa 15 minuti comprendente un breve brano o un tempo di concerto, con l’accompagnamento di pianoforte, a
scelta del candidato, uno studio, a scelta del candidato, tratto dal metodo di Peretti (parte seconda), un brano o uno studio, a scelta dello
studente, che preveda l’uso della chiave di contralto o tenore o basso, nonché un colloquio di carattere musicale generale e motivazionale;

TROMBONE JAZZ
Superamento di un esame che comporta:
1) Esecuzione di tre brani presentati dal candidato scelti tra i seguenti:
Night in Tunisia, Afternoon in Paris, Ain't misbehavin', Anthropology, Au Privave, Barbados, Billie's Bounce, Black Narcissus, Blue Bossa,
Blue Monk, Blues For Alice, Cheryl, Confirmation, Doxy, Epistrophy, Good Bait, Half Nelson, Honeysuckle Rose, Hot House, In a mellotone,
In a sentimental mood, In walked bud, Joyspring, Lady Bird, Minority, Now's the time, Oleo, Pent-up house, Perdido, Recordame, Relaxin' at
Camarillo, Solar, Sophisticated Lady, St.Thomas, Stompin' at the Savoy, Straight no chaser, Take the A train, Things ain't what they used to
be, Time remembered, Valse hot;
2) Domande di cultura musicale in ambito jazzistico;
3) Prova attitudinale individuale di ear training;
4) Lettura a prima vista.
TROMBONE RINASCIMENTALE E BAROCCO
Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

VIOLA
Richiedere il programma a corsiaccademici@consvi.it

VIOLA DA GAMBA
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Mano sinistra • Utilizzare le posizioni fuori dai tasti raggiunte di salto. Scale di 3 o 4 ottave in tutte le tonalità, con varianti ritmiche. yy) Non
• Utilizzare bicordi nelle posizioni fuori dai tasti. ww) richiesta
• Sviluppare l’agilità xx) Esercizi e studi tecnici adeguati al livello tecnico del
repertorio studiato.
Tecnica polifonica e Eseguire complesse combinazioni di accordi e bicordi.
mano destra Eseguire rapidi ed ampi salti di corda.
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove
d’esame
Brani di difficoltà • Assumere decisioni interpretative autonome • Diminuzioni per viola bastarda. zz) Esecuz
medio-alta e storicamente motivate • Brani per lyra viol anche con scordature, quali: Tobias HUME, A Pavin (n° 42 ione di un
• Padroneggiare le pratiche esecutive dei di The first part of Ayres) letti dall’intavolatura. brano da
periodi storici studiati. • Divisions inglesi, quali: Christopher SIMPSON, The Division-Viol (n° 6 in Re ciascuno dei
magg. Divisions for the practice of learners). sei gruppi
• Suites francesi, quali: Marin MARAIS, I suite in La min. (dal III libro). indicati
• Sonate tedesche di Johann SCHENCK, August KÜHNEL, Konrad HÖFFLER,
quali: J. SCHENCK, Sonata in La min. (da Scherzi Musicali nn 8-20; scelta di 4-6
movimenti).
• Sonate per viola da gamba e cembalo concertato di Johann Sebastian BACH
Consort di viole da gamba Eseguire brani sulle taglie acute della viola da gamba aaa) Non
richiesta
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Intavolatura Leggere l’intavolatura inglese-francese. bbb) Repertorio inglese per lyra viola. Nella prova d’esame dell’ambito
Conoscere l’intavolatura italiana e tedesca. ccc) Suites di autori francesi (DE MACHY, DU BUISSON, etc.) in “Repertorio” il brano per lyra viol
intavolatura. (gruppo 2) verrà letto dall’intavolatura.
Lettura a Leggere a prima vista bassi continui di ddd) Marin MARAIS, bassi continui delle suites per viola da gamba Lettura di un facile brano proposto dalla
prima vista difficoltà medio-alta, anche in diverse chiavi. commissione
VIOLINO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
• Controllo • Acquisire un buon controllo dell’intonazione in Renato ZANETTOVICH, Esercizi sulle scale e arpeggi vol. 3. Esecuzione di 2 studi estratti a sorte
dell’intonazione tutte le posizioni. Otakar SEVCIK, School of violin technique Op. 1 Voll. 1 - 4 tra 8 presentati dal candidato tratti
• Suono e vibrato • Sviluppare un’adeguata tecnica dell’arco e della Otakar SEVCIK, Changes of position and preparatory scale studies dalle seguenti opere:
• Scale e arpeggi mano sinistra (vibrato) al fine di raggiungere Op. 8. Rodolphe KREUTZER, 42 Studi per
• Scale a doppie una buona qualità del suono. Otakar SEVCIK, Preparatory studies in double stopping Op. 9. violino revisione Principe (dal n° 25 in
corde per terze e • Eseguire scale e arpeggi di tre ottave ad arcate Carl FLESCH, Il sistema delle scale poi)
ottave sciolte e legate a diverse velocità. Carl FLESCH, Il problema del suono sul violino. Federico FIORILLO, 36 Studi per
• Cambi di • Eseguire scale di due ottave a corde doppie per Henry SCHRADIECK, Die Schule der Violintechnik Vol.1 violino.
posizione terze, ottave, seste con arcate sciolte e legate. Otakar SEVCIK, School of boowing technique Op. 2 Vol. 1 - 6 Pierre RODE, 24 Capricci per violino
• Colpi d’arco • Acquisire un buon controllo nei cambi di Georges CATHERINE, Etude du Mécanisme de l’Archet. solo.
fondamentali posizione in tutte le posizioni. August CASORTI, La tecnica dell’arco Op. 50. Jacob DONT, 24 Capricci Op. 35 per
• Realizzare correttamente e sviluppare sia i colpi Gaylord YOST, The Key to the Mastery of Bowing. violino.
d’arco fondamentali (detaché, legato, martellato Rodolphe KREUTZER, 42 Studi per violino.
e picchettato) che i colpi d’arco saltati (balzato, Federico FIORILLO, 36 Studi per violino. Non si possono scegliere più di tre
spiccato e gettato). Pierre RODE, 24 Capricci per violino solo. studi da ogni raccolta.
Jacob DONT, 24 Capricci Op. 35 per violino.

Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Sonate e • Eseguire brani musicali di media difficoltà con un buon controllo dell’intonazione e Johann Sebastian BACH, Sei suites a Johan Sebastian BACH, Sonate e
partite a precisione ritmica, dinamica e agogica. violoncello solo (trascritte per violino). partite a violino solo senza basso:
violino • Riconoscere e realizzare con adeguata coordinazione i differenti colpi d’arco richiesti. Georg Philipp TELEMANN, 12 esecuzione di due tempi a scelta
solo di Fantasie a violino solo. della commissione fra tre presentati
• Acquisire la padronanza necessaria per velocità di esecuzione richiesta dal brano.
J.S. BACH Johann Sebastian BACH, Sonate e dal candidato (i tempi devono
• Sviluppare la capacità di dialogare con altri strumenti con particolare attenzione partite a violino solo senza basso. appartenere alla stessa sonata o
all’intonazione, il senso ritmico e la dinamica. partita).
Conoscenze e abilità complesse:
Concerto • Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione espressiva composizioni di diversi Concerti per violino e orchestra del Esecuzione dei primi due tempi di un
per violino periodi storici. repertorio barocco, classico, romantico concerto per violino e orchestra a
e • Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. e moderno. scelta del candidato tra quelli di Franz
orchestra Sonate per violino e pianoforte del Joseph HAYDN e Wolfgang
periodo classico e romantico. Amadeus MOZART.

Lettura a prima vista e trasporto


A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura Leggere a prima vista brani di media difficoltà. Parti di violino primo e secondo delle sinfonie di Franz Lettura estemporanea di un brano di
estemporanea Trasportare facili brani fino a un tono sopra e sotto la tonalità Joseph HAYDN e Wolfgang Amadeus MOZART. media difficoltà.
d’impianto. Facili sonate antiche da trasportare.
VIOLINO BAROCCO (L'esame di selezione può essere sostenuto anche con arco e violino moderno)
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame

• Tenuta del violino • Sostenere il violino senza l’ausilio della spalliera e mentoniera. Gasparo ZANETTI, Il Scolaro. Non richiesta
• Tenuta dell’arco • Impugnare l’arco antico in diversi punti e utilizzare diverse tenute. Giuseppe TARTINI, Lettera alla
• Intonazione • Realizzare delle corrette messe di voce. signora Maddalena Lombardini.
• Messe di voce • Raggiungere un buon livello di intonazione nelle prime cinque posizioni Arcangelo CORELLI, Sonate a violino
• Controllare il vibrato con un utilizzo espressivo e consapevole. e basso Op. V.
• Uso del vibrato Francesco GEMINIANI, The Art of
• Realizzare, con buon controllo dell’intonazione, scale di due ottave sciolte e legate in
• Scale e arpeggi
posizioni fisse. Playing on the Violin.
• Cambi di posizione • Realizzare cambi di posizioni senza il sostegno del violino con la tecnica di Geminiani. Leopold MOZART, Versuch einer
• Colpi d’arco • Realizzare i colpi d’arco fondamentali.
gründlichen Violinschule.
fondamentali Georg MUFFAT, Florilegium primum &
• Leggere sul violino con la chiave di basso per realizzare il basso di una sonata.
• Lettura in chiavi diverse • Realizzare le doppie corde e gli accordi con particolare attenzione all’intonazione
secundum
• Intonazione naturale naturale.
Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Sonata − Sviluppare con finalità espressive la tecnica dell’arco, Dario CASTELLO, Sonate a soprano solo Esecuzione di una sonata antica
italiana con particolare attenzione ad una emissione vocale del Giovanni Battista FONTANA, Sonate à 1, 2, 3 per italiana per violino e continuo a
del ‘600 suono. violino..... scelta del candidato (per “antica” si
− Usare il vibrato in modo consapevole ed espressivo. Biagio MARINI, Sonate Op. VIII e Op. XXII intende scritta entro il 1660).
− Produrre, attraverso un uso espressivo e comunicativo Sonate di autori italiani della prima metà del ‘600.
Sonata dell’arco, le sonorità adeguate al carattere del brano. Arcangelo CORELLI, Sonate per violino Op. V Esecuzione di una sonata per violino
del ‘700 − Sviluppare la capacità di dialogare con altri strumenti, Sonate per violino e continuo, non solo italiane, scritte e continuo a scelta del candidato
con particolare attenzione all’intonazione, al senso dopo il 1700. scritta dopo il 1700.
ritmico e alla dinamica.
Concerto − Realizzare abbellimenti e semplici diminuzioni con Concerti per violino e orchestra scritti dall’inizio del 1700 Esecuzione del primo e secondo
per adeguata pertinenza stilistica. fino a Wolfgang Amadeus MOZART. movimento di un concerto per violino
violino − Sviluppare una capacità espressiva dell’intonazione e orchestra a scelta del candidato
Violino imparando a suonare con temperamenti diversi. Johann Paul von WESTHOFF, 6 Suites o partite a violino solo Esecuzione di una fantasia a violino
solo − Conseguire una buona autonomia nella scelta e uso Johan Sebastian BACH, Sei suites a violoncello solo (trascritte solo di TELEMANN a scelta del
delle diteggiature. per violino). candidato.
− Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione Georg Philipp TELEMANN, 12 Fantasie a violino solo.
espressiva composizioni di diversi periodi storici. Johan Sebastian BACH, Sonate e partite a violino solo senza
− Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione. basso.
Lettura a prima vista e trasporto
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura • Leggere a prima vista brani di media difficoltà. Parti di violino primo e secondo dei Concerti grossi Op. Lettura estemporanea
estemporanea • Trasportare facili brani fino a un tono sopra e sotto la tonalità data. VI di CORELLI. di un brano di media
• Leggere in chiave di basso. Facili sonate antiche da trasportare. difficoltà.
La parte del basso continuo nelle sonate per violino.
VIOLINO JAZZ
Superamento di un esame che comporta:
1) Esecuzione di tre brani presentati dal candidato scelti tra i seguenti: Night in Tunisia, Afternoon in Paris, Ain't misbehavin', Anthropology,
Au Privave, Barbados, Billie's Bounce, Black Narcissus, Blue Bossa, Blue Monk, Blues For Alice, Cheryl, Confirmation, Doxy, Epistrophy,
Good Bait, Half Nelson, Honeysuckle Rose, Hot House, In a mellotone, In a sentimental mood, In walked bud, Joyspring, Lady Bird, Minority,
Now's the time, Oleo, Pent-up house, Perdido, Recordame, Relaxin' at Camarillo, Solar, Sophisticated Lady, St.Thomas, Stompin' at the
Savoy, Straight no chaser, Take the A train, Things ain't what they used to be, Time remembered, Valse hot;
2) Domande di cultura musicale in ambito jazzistico;
3) Prova attitudinale individuale di ear training;
4) Lettura a prima vista.

VIOLONCELLO
Tecnica
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
• Controllo • Acquisire un buon controllo dell’intonazione in tutte le Benedetto MAZZACURATI, Scale e arpeggi Esecuzione di una scala e
dell’intonazione posizioni. Aldo PAIS, Tecnica del violoncello mano arpeggio maggiore e della
• Suono e vibrato • Sviluppare un’adeguata tecnica dell’arco e della mano sinistra relativa minore a quattro ottave
• Scale e arpeggi sinistra (vibrato) al fine di raggiungere una buona qualità del Aldo PAIS, La tecnica dell'arco per violoncello con arcate sciolte.
• Scale a doppie suono. Diran ALEXANIAN, Complete Cello Technique
corde per terze • Eseguire scale e arpeggi di tre ottave ad arcate sciolte e Gabriel NEGOESCU, Tecnica elemental del Esecuzione di uno studio scelto
e ottave legate a diverse velocità. violonchelo dal candidato fra tre presentati di
• Cambi di • Eseguire scale di due ottave a corde doppie per terze, Otakar SEVCIK, Cello Studies: School of C.A. POPPER, 40 Studi per
posizione ottave, seste con arcate sciolte e legate. Bowing Technique Op. 2 violoncello (Ed. IMC)
• Colpi d’arco • Acquisire un buon controllo nei cambi di posizione in tutte le Otakar SEVCIK, Cello Studies Op. 1 Part 1:
fondamentali posizioni. Thumb Placing Exercises
• Realizzare correttamente e sviluppare sia i colpi d’arco Jean Louis DUPORT, 24 Studi, Ed. Peters
fondamentali (detaché, legato, martellato e picchettato) che i Clarius A. POPPER, 40 Studi per violoncello,
colpi d’arco saltati (balzato, spiccato e gettato). Ed. IMC

Repertorio
A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Sonate e concerti • seguire brani musicali di media difficoltà con un buon Johann S. BACH, Sei suites a violoncello solo Esecuzione di uno tra tre tempi
per violoncello controllo dell’intonazione e precisione ritmica, dinamica e scelti dal candidato da Johann S.
agogica. Franz J. HAYDN, Concerti per violoncello BACH, Suite nn 1, 2 e 3
• Riconoscere e realizzare con adeguata coordinazione i
differenti colpi d’arco richiesti. Bernhard ROMBERG, 2° Concerto per Esecuzione di un concerto o
• Acquisire la padronanza necessaria per velocità di violoncello pezzo da concerto per violoncello
esecuzione richiesta dal brano. e orchestra (rid. per pianoforte), di
• Sviluppare la capacità di dialogare con altri strumenti con Altri concerti di difficoltà media. media difficoltà, che preveda l’uso
particolare attenzione all’intonazione, il senso ritmico e la del capotasto.
dinamica.
Conoscenze e abilità complesse:
• Eseguire con proprietà stilistica e caratterizzazione
espressiva composizioni di diversi periodi storici.
• Ascoltare con spirito critico la propria esecuzione.

Lettura a prima vista e trasporto


A.d.r. Conoscenze e abilità da conseguire Opere di riferimento Prove d’esame
Lettura Leggere a prima vista brani di media difficoltà. Parti di violoncello di media difficoltà Lettura estemporanea di un
estemporanea Trasportare facili brani fino a un tono sopra e sotto la tonalità d’impianto. tratte dal repertoiro lirico-sinfonico. brano di media difficoltà.

VIOLONCELLO BAROCCO
Superamento di un esame che comporta:
1) Esecuzione di una sonata a scelta di Francesco Geminiani
2) Antonio Vivaldi, concerto RV 413