Sei sulla pagina 1di 38

Coronavirus

Cosa dobbiamo sapere?


Concetti
tti generali
g

Una malattia infettivaa è una


u patologia causata da
agenti microbici che entrano
no in contatto con un individuo, si
riproducon
cono e causano
un’alterazion
ione funzionale:
la malattia
ma
Concett
cetti generali
E’ quindi il risultato della complessa
com interazione tra il

sistema immunitario

l'organismo estrane
aneo
Un virus è un'entità biologica con caratteristich
stiche di parassita obbligato,

in quanto si replica esclusivamente all'interno


no delle cellule di altri organismi.
• Negli ultimi 20 anni la Cina è stata
ata testimone
t di severe malattie virali
emergenti.
• 1997 influenza aviaria
• 2003 SARS severe respiratory synd
yndrome
• 2010 SFTS severe fever with tromb
mbocytopenia
• Il 12/12/2019 la Whuan Municipal Healt
He Commission ha riportato 27 casi di
polmonite virale, causate da un virus
irus sconosciuto.
• Questo è stato possibile grazie ad uun meccanismo di
sorveglianza usato dagli ospedaliali lo
locali dove vengono
segnalati tutti i casi di polmonitee ad eziologia
sconosciuta.
• Rientrano in questi :
tutti i pazienti con febbre >38°C,
evidenza radiologica di polmonite
che non migliorano dopo 5 gg di terap
erapia antibiotica,
e nel quale non è stato riscontrato agente
age patogeno.
I coronavirus (CoV) sono un’ampia famiglia di virus respiratori che possono causare malattie da lievi a mod

dal comune raffreddore

a sindromi respiratorie come la MERS (sindromee re


respiratoria mediorientale, Middle East respiratory syndro

e la SARS (sindrome respiratoria acuta grave, Severe


Sev acute respiratory syndrome).

Sono chiamati così per le punte a forma di corona


ona che sono presenti sulla loro superficie.
I coronavirus sono comuni in molte specie animali
ali (come i cammelli e i pipistrelli)

che in alcuni casi, se pur raramente,

possono evolversi e infettare l’uomo per poi diffon


iffondersi nella popolazione.

Un nuovo coronavirus è un nuovo ceppo di corona


onavirus che non è stato precedentemente mai

identificato nell'uomo.
Il 9 gennaio 2020
202 l’OMS ha dichiarato che le autorità
sanitarie cinesi
esi h
hanno identificato un nuovo ceppo di
coronavirus mai identif
ntificato prima nell'uomo: il 2019
2019--nCoV.
Il virus è associa
sociato a un focolaio di casi di polmonite
registrati a parti
artire dal 31 dicembre 2019 nella città di
Wuhan, nella Cina centrale.
• L’analisi filogenetica mostra comee iil 2019-nCov sia strettamente legato ai
generi di coronavirus che hanno il loro
lo reservoir nel pipistrello.
• Divere annotazioni, però suggerisc
riscono che ci sia un altro ospite intermedio
tra i pipistrelli e gli uomini.
Il 30 gennaio 2020, dopo la secondaa riunione
riu del Comitato di sicurezza, il
Direttore generale dell’Organizzazion
azione Mondiale della Sanità (OMS) ha
dichiarato il focolaio da nuovo coronav
ronavirus 2019-nCoV un’emergenza di sanità
pubblica di rilevanza internazionale (Public
( Health Emergency of International
Concern – PHEIC), come sancito nel el Regolamento
Re sanitario internazionale
(International Health Regulations, IHR, 2005).
Sin
Sintomi

I sintomi più comuni di un’infezione da coronavir


avirus nell’uomo includono

febbre
tosse
mal di testa
difficoltà respiratorie

Nei casi più gravi, l'infezione può causare

polmonite,
sindrome respiratoria acuta grave,
insufficienza renale
morte
Epidemiological and clinicalal characteristics of 99 cases of 2019 novel
coronavirus pneumonia in Wu uhan, China: a descriptive study.
Chen N, et al. Lancet 2020. PM
PMID 32007143

• I pazienti che vengono maggio


aggiormente colpiti sono uomini con età media
55 anni (+- 5), con importanti
anti comorbidità: cardio e cerebrovascolari,
respiratorie, neurologiche.
Trasmissione

I coronavirus umani si trasmettono da una persona


sona infetta a un’altra attraverso:

•la saliva, tossendo e starnutendo

•contatti diretti personali

•le mani, ad esempio toccando con le mani contam


ntaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi
In base a quanto già noto sui coronaviruss (ad es. MERS-CoV), sappiamo che l’infezione

asintomatica potrebbe essere rara e

che la trasmissione del virus da casi asintom


tomatici è molto rara.

Sulla base di questi dati, l’OMS conclude che

la trasmissione da casi asintomatici non è un


uno dei motori principali della trasmissione del

nuovo coronavirus 2019-nCoV.

Il periodo di incubazione è di 3-7 giorni fino


no ad
a un massimo di 14 giorni
SITUATION IN NUMBERS
total and new cases in last 24
Hours (08/02/2020)
Globally
34 886 confirmed (3419 new)
China
34 598 confirmed (3401 new)
6101 severe (1280 new)
723 deaths (86 new)
Outside of China
288 confirmed (18 new)
24 countries
1 death
WHO RISK ASSESSMENT
China Very High
Regional Level High
Global Level High
Trattamento
Non esistono trattamenti specifici per le infezioni
ioni causate dai coronavirus e non sono disponibili,
al momento, vaccini per proteggersi dal virus.

La maggior parte delle persone infette da coronav


onavirus comuni guarisce spontaneamente.

Riguardo il nuovo coronavirus 2019-nCoV, non esistono


esis al momento terapie specifiche,

vengono curati i sintomi della malattia (così detta


tta terapia di supporto) in modo da favorire la guarigione,

ad esempio fornendo supporto respiratorio.


Prevenzione

È possibile ridurre il rischio di infezio


fezione

proteggendo se stessi e gli altri, seg


seguendo alcuni accorgimenti
Proteggi te stesso

Lavati spesso le mani (dopo aver tossito/sta


/starnutito, dopo aver assistito un malato, prima duran
dopo la preparazione di cibo, prima di mangangiare, dopo essere andati in bagno, dopo aver tocca
animali o le loro deiezioni o più in generale
ale quando
q le mani sono sporche in qualunque modo).

In ambito assistenziale (ad esempio neglili os


ospedali) segui i consigli degli operatori sanitari che
forniscono assistenza.

Non è raccomandato l’utilizzo generalizzato


zato di mascherine chirurgiche in assenza di sintomi.
Proteggi gli altri

•Se hai una qualsiasi infezione respiratoria cop


copri naso e bocca quando tossisci e/o starnutisci
(gomito interno/fazzoletto).

•Se hai usato un fazzoletto buttalo dopo l’uso.


so.

•Lavati le mani dopo aver tossito/starnutito.


Quindi…
di… cosa facciamo?
In Italia è stata attivata una sorveglian
glianza specifica per questo virus, a livello
nazionale.
La situazione è costantemente moni
onitorata dal Ministero che è in continuo
contatto con l’OMS, ECDC, la Comm
mmissione Europea la quale pubblica
tempestivamente ogni nuovo aggiorn
giornamento sul portale.
Il 31 gennaio 2020 il Consiglio dei Ministri
Min ha dichiarato lo stato di emergenza.
. Le misure messe in campo servono
no a permettere
p una rapida identificazione

dei casi sospetti, la loro confermaa diag


diagnostica per permettere un adeguato

isolamento e trattamento dei casi


asi e la
l ricerca di eventuali contatti per

interrompere potenziali catene dii trasmissione.


tras .