Sei sulla pagina 1di 2

Immanuel Kant Riassunto di Filosofia

Nato da una famiglia di origine scozzese nel capoluogo della Prussia orientale, nel 1724. Nel suo breve saggio Sul primo fondamento della distinzioni delle regioni nello spazio, mostra come il concetto di spazio sia qualcosa di originario. o Queste considerazioni costituiscono il punto di partenza della dissertazione La forma e i principi del mondo sensibile e intelligibile. Questa conferenza ristretta segna la soluzione critica del problema dello spazio e del tempo.

K. Comincia una distinzione tra conoscenza: o SENSIBILE: dovuta dalla ricettivit del soggetto, ha per oggetto il fenomeno (la cosa come appare nella sua relazione al soggetto); Si distingue tra MATERIA (sensazione) e FORMA (legge che ordina la materia sensibile indipendentemente dalla sensibilit) costituita dallo spazio e dal tempo, intuizioni pure, condizioni soggettive e necessarie alla mente umana per coordinare a s tutti i dati sensibili. Si distingue in APPARENZA (anteriore allintervento dellintelletto logico) o ESPERIENZA. INTELLETTUALE: facolt del soggetto, ha per oggetto la cosa cos comessa, nella sua natura intelligibile, cio come nuomeno. Ha la possibilit di cogliere le cose uti sunt (i nuomeni)

Iter filosofico: Filosofia naturalistica ispirata a Newton Descrizione di fenomeni che non ammettono cause e forze trascendentali. Ricerca di una metafisica limitata. Empirismo inglese Metafisica vista come scienza limitativa e negativa, autocritica della ragione. Dopo la dissertazione del 1770 Il punto di vista critico si chiarisce come punto di vista trascendentale, limitatamente alla conoscenza sensibile. Dal 1781 in poi Il p. d. v. critico viene esteso a tutto il mondo delluomo.

Il Criticismo come filosofia del limite Il pensiero di Kant detto CRITICISMO o Non consiste nellaccettare opinioni/dottrine senza interrogarsi sulla loro effettiva consistenza o Fa della critica lo strumento deccellenza della filosofia o CRITICARE: interrogarsi programmaticamente circa il fondamento di determinate esperienze umane chiarendone possibilit, validit e limiti Il CRITICISMO si configura come FILOSOFIA DEL LIMITE o Interpretazione volta a riconoscere il carattere finito o condizionato delle possibilit esistenziali, mai tali da garantire lonniscienza e onnipotenza dellindividuo Tracciare i limiti di unesperienza significa nel contempo garantirne la validit o RICONOSCIMENTO e ACCETTAZIONE dei limiti divengono la norma che da legittimit e fondamento alle varie facolt

Immanuel Kant Riassunto di Filosofia


Il CRITICISMO sinterroga sui fondamenti del sapere, della morale e dellesperienza estetica e sentimentale. Si distingue da: o EMPIRISMO: rifiuta gli esiti scettici, spinge pi a fondo lanalisi critica. o ILLUMINISMO: K. porta davanti al tribunale della ragione la ragione stessa per chiarirne in modo esauriente strutture e possibilit, combatte instancabilmente contro ogni tentativo di segnare limiti alla ragione. Per K. i limiti della ragione coincidono con i limiti delluomo!

Le domande fondamentali della prima Critica 1. 2. 3. 4. Giustificare una situazione di fatto, chiarendo le condizioni che le Com possibile la matematica pura? rendono possibili come scienze La fisica pura? La metafisica in quanto disposizione naturale? La metafisica come scienza? : esistono condizioni tali che possano legittimare le pretese della metafisica di porsi come scienza?

I giudizi sintetici A PRIORI