P. 1
Il Giornale 03.08.11

Il Giornale 03.08.11

|Views: 117|Likes:
Published by NeXr0x
Il Giornale 03.08.11
Il Giornale 03.08.11

More info:

Published by: NeXr0x on Aug 03, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/05/2014

pdf

text

original

Cucù

Tradimenti flessibili per matrimoni relativi
il Giornale
VOLANO GLI STRACCI
Toh, anche la Ventura si è accorta
che la Rai è una vera schifezza
di Marcello Veneziani
EmanuelaFontana apagina 6
PaoloGiordanoapagina26
di Paola Setti
COME RIPUDIARE LA SINISTRA E VIVERE FELICI/3
Il branco conformista che odia l’America
DirettoreALESSANDROSALLUSTI
LOOK & POLITICA
AnnoXXXVIII - Numero183 - 1.20euro
Bossi rimette
la canottiera
e torna leader
MERCOLEDÌ 3AGOSTO2011
FURBETTO Il presidente della Camera Gianfranco Fini, censore (a parole) dei privilegi della Casta [Ansa]
LanominadelCsmdelpresidentedel-
lasezioneLavorodeltribunalecivilediMi-
lanofaesploderelaguerratrai «capataz»
delletogheCarfì, Bruti Liberati eSpataro.
Sui forum interni si scatena l’inferno:
«sgarbato», «quelle valutazioni non ti
competono», «stai al tuoposto», finoa«ti
apprezzosempre meno, sei pericoloso».
www.ilgiornale.it
9 771124 883008
10803
E Fini salva i vitalizi della casta
IL PRESIDENTE DELLA CAMERA AIUTA I COLLEGHI
LucaFazzo
DavidMamet e uncommento di VittorioMacioceapagina25
S
pararesuGiulioTremonti ècomespa-
raresullaCrocerossa. Nonstabene. Il
ministrohalavoratoconbravuraeco-
raggiopertreanni. Hafattoi cosiddetti
tagliorizzontali.Cioèhadettopressappocoaire-
sponsabilideivaridicasteri:«Abbassatelespese
del10percento.Come?Arrangiatevi».Iministri
sisonoarrabbiati perchénonavevanoquattrini
asufficienzaperfarfronteagli impegni. Intanto
peròicontisonotornatisottocontrolloeilPaese
di riffeodi raffehagalleggiato.
Finoapocotempofanonc’eranoavvisagliedi
terremoti.L’illusionechefossimofuoripericolo
era diffusa. Tremonti gongolava e proseguiva
per lasuastradasenzapreoccuparsi dellecriti-
chedei colleghiedell’opposizione(«pensasolo
atenerestrettiilaccidellaborsaenonsidàdafa-
reperincentivarelaripresa»). Fortedei risultati
ottenutisulpianocontabile,eglisipresentavain
Europacomeil salvatoredellaPatria. Il suono-
meerariveritoalivellointernazionale.Poiqual-
cunohadettodilui:sièmontatolatesta,prestoo
tardi finiràgambeall’aria.
Erauna profezia. Ècascato. Sullacasa, come
quasi tutti quelli cheeranocascati primadi lui.
Ne cito solo tre per brevità: Massimo D’Alema
(tanti anni orsono), Gianfranco Fini e Claudio
Scajola.Maledettomattone.Seteloprocuridan-
do l’impressione di fare il furbetto, gli italiani
nonteloperdonano,lorochepuresonosempre
prontiachiudereunocchio, oentrambi,suogni
peccato.L’appartamentoèsacro.Iconnaziona-
li per comprarselo si sobbarcanosacrifici, mu-
tuiatassofissooatassovariabile,ratemensiliec-
cessiveper redditi bassi emedi, parsimonieaf-
fliggenti,pauradinonfarcelaaonorareildebito.
Oltrel’80percentodellefamiglieèproprieta-
riodell’alloggioincui abita. Unrecord(...)
ORE DRAMMATICHEPER LAFINANZA
BERLUSCONI SI GIOCA TUTTO
Borsa e Btp ancora sotto attacco, il premier oggi parla alle Camere e ai mercati: o la va o la spacca
di Vittorio Feltri
Èunavittoriadelledonneeunasconfittadel
multiculturalismo.L’affermazionedelvalore
nonnegoziabiledelladignitàdellapersonaela
rinunciaall’ideologiacheciprivadellacertezza
di chisiamo, imponendocidi azzerarelanostra
civiltàpermetteresullostessopianotuttele
religioni,leculture, ivalorieleidentità.
IlvotofavorevoleallaCommissioneAffari
CostituzionalidellaCameraallamessaal
bandodella«gabbiadi stoffa»cheavvolge
imprigionandoil corpodelladonnadallatesta
aipiedi, denominatoburqainAfghanistane
niqabinMedioOriente, èinperfettasintonia
conlanostraconcezionedei diritti
fondamentalidellapersona,tracui primeggia
laparidignitàtrauomoedonna. Alparidella
fedenellasacralitàdellavitaedel rispettodella
libertàdi scelta, èunvalorenonnegoziabilealla
basedellaciviltàlaicaeliberaledell'Europache
sirifà, piacciaomeno,allenostreradici
giudaico-cristiane.
Siachesi partadaunpercorsolaicosiachesi
siasorrettidallafedecristiana, nonpossiamo
chetrovarcid'accordosulladenunciadi una
flagranteviolazionedelladignitàdelladonna.
Se, oltretutto, sonogli stessiislamicicheci
diconochequesta«gabbiadi stoffa»nonhaun
fondamentocoraniconéèstataistituitada
Maometto,comepossonoi nostripoliticidi
sinistraarrivareadesserepiùislamicidegli
islamici,difendendoil burqanel nomedella
sottomissioneall'ideologiadel
multiculturalismo?Ancorpiùscandalosoèil
fattocheci sianodelledonnedi sinistrache
difendonounpresuntodirittodelledonne
islamicheavestirsicomepareloro. Per
coerenza, insegnodi solidarietà, queste
onorevoliideologizzateefemministe«àla
carte»seloindossinoloroil burqa! Noi
continueremoabatterciperladignitàdi tuttele
donne, aprescinderedallalorofede, etniae
cultura.
SCAMBI FEROCI AL TRIBUNALE DI MILANO
Ecco le mail al curaro dei giudici:
così si scannano per le poltrone
apagina11
»
G
F
aciledirechelecornanonsi fanno
enonsi perdonano, meglioperde-
re il fedifragoche tenerselo.
Se una coppia su tre ha avuto o ha in
corsotradimenti eun’altrasutrenonfa
lecornasoloperchénonnehalepossibi-
lità, vuol direchequalcosaèfranato. Ma
cosa?
Untempoc’erail matrimonioassolu-
to, ora c’è il matrimonio relativo. Un
tempoil matrimonioeragraniticoein-
dissolubile per una ragione semplice e
oscura, oltrelafedeeil bisogno: il matri-
monio era una mutazione in natura,
chi sposavi diventava tuo famigliare,
comeungenitore, unfiglio, unfratello.
Edaconsanguineononti puoidimette-
re; puoi litigare ma te lo tieni così, per
sempre. Noncontaquel chefa, maquel
che è.
Nel matrimonioassolutoerapossibi-
leancheaccettare,masoloperilmascu-
lo, il rapporto di spurgo per sfogare
l’erossenzaduplicareosostituirelamo-
glie. Ma tradire no, era «contronatura».
Col matrimoniorelativo, fondatosul-
l’amoree sulla scelta, nonc’è piùil ma-
trimonio naturale, puoi decidere di di-
sdire il rapportoofare la voltura.
Èdifficilevivereunmatrimonioinpu-
rezza (però, beato chi vi riesce) e dun-
querendereimperdonabili lecorna; bi-
sogna passare dal rapporto esclusivo e
permanente al rapporto prioritario e
prevalente. Tu sei la persona della mia
vita, non la sola, ma la più importante.
Lealtresonooccasionali, stagionali, da
tempestaormonaleodacantodel cigno
presenile... Lealtrepersonepassano, tu
resti.
Un rapporto flessibile, dove vige il
maggioritario, nonl’unanimità.
El’amore dell’opposizione per il ministro dell’Economia è già «tremontato»
SU TREMONTI
E NON SOLO
L’AULA VUOLE VIETARE IL VELO
A DIFENDERE IL BURQA
RESTA SOLO LA SINISTRA
di Magdi CristianoAllam
apagina10
segueapagina3
Bracalini, Cramer e Parietti alle pagine 2-3
2 ILFATTO

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
FrancescoCramer
Roma PremierinAulaconl’incu-
bo borse. Berlusconi torna a Ro-
ma e convoca un vertice serale
con i massimi dirigenti del Pdl
per mettere a punto il discorso
cheoggiterràneidueramidelPar-
lamento. Alle15allaCameraeal-
le 17.30 in Senato. Ore strategi-
che per le opposizioni, tanto che
qualcuno sottolinea la malizia
delpresidenteFini nell’averfissa-
to l’orario dell’informativa del
premier proprioamercati aperti.
Ildiscorso, agrandilinee, saràtut-
toimprontatoallo«stileObama»:
aperturaalconfrontoconleoppo-
sizioni, annuncio di un tavolo
conleparti sociali, misureper far
ripartirel’economia. Il tuttocon-
ditodallarichiestadi un«sensodi
responsabilità» alle opposizioni
«come giustamente auspicato
dal capo dello Stato». Basterà?
Difficileancheperchédal Pdsem-
braarrivareunniet: «Sonopiutto-
sto irritato - dice Bersani - dalla
giaculatoria “l’opposizione pro-
ponga” perché se ci avessero
ascoltatounpo’ inquesti treanni
non saremmo arrivati a questo
punto». Insomma, c’è il rischio
chela minoranza ribattache una
grossa mano, proprio grazie alla
moral suasion del Colle, è stata
già data con l’approvazione
sprint della manovra. Quindi ora
basta.
Ma il vero incubo del premier
staapiazzaAffari. Qualoralabor-
sa, dopoleparoledel Cavalierein
Aula, dovesseulteriormentepre-
cipitare, perleopposizioni sareb-
befacilepartirecol j'accuse: «Sic-
come i mercati hanno bocciato il
premier, il premier se ne vada».
Sillogismo che l’entourage stret-
todel Cavalieregiudicastrumen-
tale ma che, soprattuttomediati-
camente, può avere un’ulteriore
effettonegativosul governo. Ipo-
tesi, questa, a cui la maggioranza
hagiàunarisposta: «Anchesubi-
todopocheilCongressodegliSta-
tiUnitihatrovatol’accordosulde-
bito Wall Street è crollato. E an-
chedopocheZapaterohaannun-
ciato le elezioni a novembre lo
spread tra i loro titoli di Stato e il
Bund s’è impennato». Non solo:
lafasecriticadipendesoloinpar-
te dalle condizioni dell’Italia ma
èinvecelegataaunproblemaeu-
ropeo. Di certo, tuttavia, le borse
in picchiata rappresenterebbero
una grana inpiùper il Cavaliere.
Unospiragliodiottimismoarri-
va dai centristi che, per la prima
volta, si smarcano dal coro di chi
vuoleprepensionareil Cavaliere:
«Nonsi puòcontinuareconlalita-
nia di chiedere le dimissioni del
presidente del Consiglio». Certo,
diceil leader dell’Udc, «mi aspet-
to che il presidente del Consiglio
ciporti unelencodiiniziativecon-
crete. I dati e gli spot li conoscia-
mo tutti. Servono idee concrete,
ricorrendoanchealladecretazio-
ne d’urgenza». Ed è sulle misure
concretecheverteilsummitdipa-
lazzo Grazioli, alla presenza di
Tremonti e dei leghisti Maroni e
Calderoli. Capitolo Tremonti: si
faràquadratoattornoal ministro
indebolito che ha già aperto alla
concertazione. È ancora una ga-
ranzia in Europa. Capitolo Lega:
per tuttoil pomeriggios’eravoci-
ferato di una sorta di ammutina-
mento di alcuni esponenti del
Carroccio.Fandonie. Ileghisti sa-
ranno presenti in Aula e il pre-
mier avrà accanto a sé Maroni,
proprio per dare un segnale di
compattezza della maggioranza.
Sebbeneil momentosiacritico, il
Cavaliere, che nel pomeriggioha
incontrato l’ex ministro Andrea
Ronchi, appare determinato e
concentratosul discorsocheoggi
terràinParlamento.Punteràmol-
to sul «patto per lo sviluppo» con
tutteleparti sociali cheil premier
incontreràdomani. L’intenzione
èdipremeresultastodellacresci-
ta: il rigoreè necessarioma ades-
sooccorre far qualcosa per far ri-
partirel’economia.Come?Conri-
forme, a partire da quella del fi-
sco, poiliberalizzazioni, semplifi-
cazioni einfrastrutture. Eproprio
perdareunprimosegnaleinque-
sto senso, già stamattina il Cipe
dovrebbe deliberare il finanzia-
mento con il Fas di interventi in-
frastrutturali strategici per circa
7,5miliardi di euro. L’altramossa
sarà quella di accelerare sulle ri-
formeistituzionali, ossiasuquel-
la bozza Calderoli che prevede il
dimezzamento del numero dei
parlamentari.
PaoloBracalini
Roma LaLegaèdivisa, sì, malacorrente
piùforteèquelladell’ombrelloneedella
sdraio.Unpasticcioclamoroso,perchiu-
dereuna stagioneche di pasticci insalsa
padananehagiàvistiunpo’.Eccolaquila
secessionenelCarroccio,vacanzieriinca-
micia verde da una parte, sedentari di-
staccati a Roma dall’altra. Non avendo
previstol’imprevedibilediscorsoalleCa-
meredelpremier,evistoilcalendarioche
segna3agostoeilavoridelleCommissio-
ni riprendonoil 5settembre(l’Aulail 12),
unabuonametàdeideputatidellaLegasi
eraorganizzataper leferie.
IlcapogruppoMarcoReguzzonifal’ap-
pello, emettesuunfogliolalistadei pre-
senti edegli assenti. Unaventina, massi-
moventicinque (su59onorevoli), sono i
leghisti che si fermanoa Roma mercole-
dì,anchesenonsivotaequindilapresen-
zaèmenovincolante. Gli altri giàinauto
pertornareinPadania, «tantoc’èladiret-
tatv».
Aquel puntoentrainscenal’Ansa, che
sbirciaquellalistaeazzardalaletturapoli-
tica. Poiché i «secchioni» che si fermano
sonoinbuonaparteideputativicinialca-
pogruppo, notoriamente non in ottimi
rapporti con l’ala che fa capo a Maroni,
l’agenzia lancia la notizia a due stellette
(importante): «LaLega torna a dividersi.
Gran parte dei deputati maroniani do-
vrebbedisertarel’auladi Montecitorioin
occasionedel discorsodel presidentedel
Consiglio».
NellaLegascattal’allarme,inparticola-
renel gruppoallaCamera. I deputati che
erano stati interpellati dal capogruppo
poche ore prima(«se nonavete impegni
inderogabili fermatevi», avrebbe detto
Reguzzoni ai suoi) vengonoraggiunti da
unsms del lorocapocheli invita, piùfer-
mamente,arimanereaRomapernonali-
mentareunaltroincidenteconil Pdl. Nel
frattempo succedono altre due cose, in
questogiallinodimetàestatepadana.Ma-
ronichiama, pareabbastanzainfuriato,il
direttore dell’Ansa per chiedere spiega-
zioni di quel lancio, secondocui ci sareb-
belui dietrola«diserzione»dei maronia-
ni (che sono poi i tre quarti dei deputati
dellaLegaNord). Unretroscenainaccet-
tabileper Bobo, chesubitodoposenteal
telefono Reguzzoni, chiedendo spiega-
zioni sull’accaduto.
Aquelpuntoilcapogruppo(esonopas-
satisolo25minuti dall’agenziachescate-
na il cortocircuito dentro il Carroccio)
chiama l’Ansae detta una dichiarazione
chedovrebbemetterelecoseaposto:«So-
nonotiziedestituite di ogni fondamento
efattecircolareadartedainemicidellaLe-
gaedi Maroni». Nonbastaperòasedare
levoci sul presuntosgambettomaronia-
no,ormaiunclassicodellecronachepoli-
tiche, dopo il famoso voto sull’arresto di
PapaconcoupdethéâtrediBobochevota
palesemente sì. Maroni chiama diretta-
mente Berlusconi per spiegargli cosa sta
succedendo, quindi richiama l’Ansaper
faruscireilsuopensieroenonledietrolo-
gie: «Èunacosachenonstanéincieloné
interra. HoparlatoancheconBerlusconi
perdirglicheèunastronzata.Stasera(ieri
sera,ndr)andròdaluiperchévuoleincon-
trarci e illustrarci l’intervento che farà. E
per dimostrare ancora una volta quanto
false siano queste cose, gli ho chiesto di
potermisederevicinoaluidurantel’inter-
vento e lui ha detto di sì naturalmente».
«Si tratta di una stronzata messa in giro
nonsoperché, nonsoperchè scopo, ma
appartiene alla categoria delle stronza-
te». Per Maroni esistesolo«l’indicazione
della Lega che ha dato il capogruppo e
cheiocondivido». Epoii«maroniani non
esistono, esistono solo i maroniti, che
stanno in Libano», chiude scherzando il
ministro.
Il risultatoècheoggi laLegasaràquasi
al completo. Maroni ha richiamato i
«suoi»,eanchequelligiàpartititorneran-
no stamattina a Roma per serrare i ran-
ghi. L’incidentinosegnalaperòcheleco-
municazionidentroilgruppononfunzio-
nano. Riemergono le tensioni che poco
tempofaportaronoadunoscontroper il
rinnovo del capogruppo, con strascichi
polemici addirittura tra Bossi e Maroni.
Ledivisioni ci sono. Enonsolotravacan-
zieri estakanovisti.
ALTA TENSIONE
A sinistra il capogruppo
della Lega Nord Marco Reguzzoni
assieme al ministro dell'Interno
Roberto Maroni nell’Aula
di Montecitorio. Le voci di assenze
nelle file del Carroccio durante
l’intervento del premier Berlusconi
hanno creato qualche attrito
tra la Lega e l’agenzia Ansa
NOTIZIA VELENOSA
«I maroniani disertano l’aula»
l’ira di Reguzzoni e Bobo:
«Bugie». Richiamati i deputati
I TIMORI
L’opposizione potrebbe
cavalcare l’eventuale
flop di Piazza Affari
LA TREGUA
Tremonti presente al
vertice. Il Cavaliere:
per ora lui non si tocca
I timori di Napolitano
per l’economia
Draghi sale al Colle
IL FUTURODEL GOVERNO
QUIRINALE
È il giorno di Berlusconi:
discorso a Borsa aperta
per convincere i mercati
Il premier parlerà alle 15 alla Camera e farà appello
all’opposizione su un piano di crescita dell’economia
E Maroni «rovina» le vacanze dei leghisti
Il retroscena La Lega litiga con l’Ansa
____
«Preoccupazione per la crisi
economica» e «massima atten-
zione» agli sviluppi dellasitua-
zione politica nella due giorni
che vedrà il premier Silvio Ber-
lusconiimpegnatoinAulaenel-
l’incontro con le parti sociali. Il
Presidente della Repubblica,
Giorgio Napolitano (nella foto)
havolutoesprimerei suoitimo-
ri con un forte monito: «Nell’at-
tuale momento la parola è alle
forze politiche, di governo e di
opposizione, chiamate a con-
frontarsi conleparti sociali sul-
lesceltedacompiereperstimo-
laredecisamentel’indispensa-
bile crescita dell’economia e
dell’occupazione. Seguiròdun-
que attentamente - ha detto il
capodelloStato- gli esiti di tale
confronto, partendo dalla pre-
occupazionechenonhomanca-
to di esprimere per gli anda-
menti dei mercati finanziari e
dell’economiaingeneraleeita-
liana in particolare». Un mes-
saggiodirettoamaggioranzae
opposizione poche ore prima
di partireper qualchegiornodi
villeggiaturaaStromboli, tradi-
zionale meta delle vacanze co-
meogni anno. InmattinataNa-
politanoavevaancheincontra-
to, per lasecondavoltainpochi
giorni, il governatore di Banki-
talia e futuro presidente della
Bce, Mario Draghi.
ILFATTO 3
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
RodolfoParietti
Senzaappigli,senzaparacadu-
te. Oradopoora, giornodopogior-
no, losmottamentodei mercati fi-
nanziarivaassumendoproporzio-
ni paragonabili solo a quelle viste
nellefasipiùacutedellaGrandere-
cessione. È una fuga disordinata,
da«sisalvichipuò»,quelladegliin-
vestitori.Incurantidegli appellial-
lacalma, insensibili al corodi voci
autorevolicheiericercavanodiras-
sicurare sulla bontà delle misure
presedaItaliaeSpagnaperrimette-
re inordine i conti. Nienteda fare:
la tempesta è continuata, ovun-
que, con il martello delle vendite
adappiattirelequotazioni,apiega-
regli indici.
Tuttegiùperterra, leBorse: aco-
minciare da Milano, ancora una
voltala peggiore(-2,53%) traraffi-
chedisospensionipereccessodiri-
bassoetitoli,soprattuttoifinanzia-
ri, incadutalibera. Oggi lasomma
dellecapitalizzazioni(ilvalorebor-
sistico)delleprincipalebancheita-
liane, ovvero Unicredit, Intesa
Sanpaolo,Ubi,Mps,BancoPopola-
re e Bpmè sceso a 53,6 miliardi di
euro,ovverolametàdiquantovale-
valasolaUnicredit ai tempi (2007)
della fusione con Capitalia. Ma se
l’Europa ha polverizzatocirca 100
miliardi di euroinunasola seduta
tornandoailivellidi11mesifa,èse-
gno che la disfatta è stata ancora
una volta collettiva: -0,97% Lon-
dra, -1,82%Parigi, - 2,26%Franco-
forteal,-2,18%Madrid.Maleperfi-
noWall Street, doveuntuffosottoi
12milapunti del DowJones(-1,5%
aun’oradallachiusura)ha«saluta-
to» il via libera definitivo del Con-
gressoall’accordodi compromes-
sosul debitoUsa. Quasi unabeffa,
se solosi pensa che fino a qualche
giornoleincertezzesull’intesaan-
ti-default venivano considerate
unaspadadi Damoclesospesasui
mercati. Einvece, no.
Restaquestacappaplumbeada
estatetropposurriscaldata.Alpun-
to che la Bce potrebbe cambiare
rotta, rinunciandoai rialzi dei tassi
già messi in canna. Servivano per
combattere l’inflazione, ma ora il
nemicoèunaltro. Èlacrisi di fidu-
ciachetravolgereimercatiaziona-
ri ei titoli di Stato. CheinduceBru-
xellesaintervenireper smentirele
voci di unpossibilepianodi soste-
gnoperItaliaeSpagna.«Laquestio-
nediunprogrammadiaiutiosalva-
taggiononèassolutamentesul ta-
volo - ha detto la portavoce della
Commissione Ue, Chantal Hu-
ghes-imercatiprendonolelorode-
cisioni, ma dal nostro punto di vi-
sta la situazione in Italia e in Spa-
gnanonècambiatainmododram-
matico, e entrambi i Paesi stanno
prendendo le misure necessarie».
Quasi paroleinfotocopiaquelledi
AngelGurria,numerounodell’Oc-
se:l’Italianonhabisognodelsoste-
gnoesteroper finanziareil suode-
bitoe«perciòstabene. Hail deficit
sottocontrollo, ha i conti pubblici
sottocontrollo. Stafacendolecose
giuste e prendendo le giuste deci-
sioni».
Eppure, l’attacco ai nostri titoli
di Statocontinua: lospreadtraBtp
ebundtedescoèbalzatoieri finoa
un picco massimo di 385 punti
(nuovo record), prima subire un
leggeroassestamentoinserata.Co-
sì nonva. Enonvabeneperi rendi-
menti sui Btp decennali, che han-
no toccato il 6,25%, un livello che
nonsivedevadal1997.Equellispa-
gnolisonoarrivatial6,46%.Dique-
stopasso, nonsipuòescludereche
Italia e Spagna raggiungano la so-
glia del 7%, la stessa percentuale
cheavevacostrettoGrecia,Irlanda
e Portogallo a lanciare l’sos a Ue,
Fmi eBce.
Ora l’attenzione dei mercati si
sposta su quanto dirà oggi pome-
riggio il premier Silvio Berlusconi
alleCameresullacrisiinatto,men-
trelalentedellaConsobsi èposata
su Deutsche Bank. Motivo: capire
perché l’istituto si è sbarazzato di
Btp per 7 miliardi di euro, cioè il
90% dei titoli italiani in portafo-
glio. La rispostatedesca, resa nota
dal sottosegretario all’Economia,
Bruno Cesario: abbiamo riequili-
bratol’esposizioneal debitoitalia-
no ai valori storici, dopo che con
l’acquisizione di Postbank, avve-
nutaafine2010, sieraregistratoun
picco.
(...) mondiale. Ma quanta faticaè costato.
Figurati segentesimile, scoprendocheal-
cuni, lassù, ai piani alti del Palazzo, si sono
procuratiunquartierinoschioccandoledi-
ta, figurati, dicevo, senonvainbestia. Non
assolve; condanna senza badare a scuse.
LapopolaritàdiGiuliohacosìsubìtouncol-
po.Inoltreilministro,nelsuoambiente,pa-
galeconseguenzedelpropriobruttocarat-
tere.Luiguardavaicolleghidall’altoinbas-
so, li trattavacomedeficienti?Eloroades-
soridonoallesuespalle. E, casomai si pre-
sentasse l’occasione, gli darebbero uno
spintone.Ecco,sonotantiquellicheaspet-
tano di darglielo. Nonse lomerita? Glielo
darannolostesso. Conmuchogusto.
Dice unvecchioproverbioemiliano: se
il destinohadecisochetelodevi prendere
insaccoccia,ilventotialzailmantello.Vol-
garitàaparte, l’adagiosi adattaallaperfe-
zioneaTremontiinquestomomento.Non
bastasselatempestaimmobiliare,siabbat-
tesudiluianchelagrandinedeglispecula-
tori. I quali ci attaccanoperchénonsiamo
affattoforti,contrariamenteallevalutazio-
ni ottimistichedel ministro, madebolissi-
mi. I piùdeboli della Ue o, quantomeno, i
piùespostialleintemperiefinanziarie. Per
cause varie. La maggioranza è lacerata da
divisioniinterneesireggesustampelleco-
siddette«responsabili»; il governoèincal-
zato da un’opposizione sgangherata, ma
aggressiva,edaunastampaostile,influen-
zata da poteri forti; infine, il problema dei
problemi: un debito pubblico semplice-
mentemostruoso.
Ovviocheunquadrodiquestotipooscu-
ri la reputazione e azzeri l’affidabilità del
nostro Paese. Che difatti è in panne. Tre-
monti, intuitalamalaparata, hatentatodi
costruireunarginevarandounamanovra
altrimenti dettastangata. Ma, sicuramen-
teinbuonafede,hapuntatosullalevafisca-
le trascurando tagli strutturali alla spesa
pubblica. Non solo. Ha diluito in tre anni
l’entrata in vigore dei provvedimenti.
L’astuziaglihaconsentitodiapparireinre-
golaconi dettami dellaUe, peròhainfasti-
dito-einsospettito-imercati.Èprevalsala
sensazionecheilgovernointendessescari-
caresui«posteri»l’oneremaggiore.Latatti-
cadi Giuliosi èrivelatasbagliataallaprova
dei fatti: lamanovra, lungi dal sistemarele
cose,lehaaggravate,tant’èchel’Italiaèsta-
tapresad’assalto. Erischiadi affondareal-
lagreca. Ipotesi. SeasettembrelaCamera
voterà per l’arresto del suo ex consigliere
politico Marco Milanese, il ministro del-
l’Economiasaràindottoadimettersi,sem-
pre che non si dimetta prima, dato che la
suapoltronatraballadaunpezzo.
L’uscitadiscenadiTremonti nonporte-
rebbe comunque grandi benefici. La crisi
non allenterebbe la morsa perché dipen-
dedamolteplici fattori, ancheinternazio-
nali.GliStatiUniti,alparidinoi,sonofrena-
ti da undebito pubblicoche li spinge a ri-
durre drasticamente le spese: 2 miliardi e
mezzodi dollariintreanni. Eforseadalza-
reletasse. Seil capitalismofacileccanella
propria patria, l’America, significa che è
malato,affettodaunviruschehacontagia-
tol’Europa, l’Italiainparticolare. Laquale
però, adifferenzadegli States, nonsi èmai
sognatadi curarsi e nonsembraorientata
afarlo.
Bankitalia suggerisce una ricetta: ali-
mentarelosviluppo. Una parola. Come si
faa cresceresumercati incui hanno fatto
irruzionePaesi(Cina,India,Brasileeccete-
ra)doveicostidiproduzionesonoirrisoria
confrontoconinostri?Ecomesi faaincre-
mentarei consumi inunasocietàchenon
ha più esigenze tranne quella del super-
fluo? Evidentemente nonè suquestopia-
nocheserveagire, almenonell’immedia-
to. Semmai - seil nodoèil debito- occorre
rassegnarsi astanziareperlaspesasociale
unasommainferiorealleentratefiscali, le
unichedicuidisponeunoStato.Altresolu-
zioninoncisonoecercarleèunaperditadi
tempo.Oddio,lasinistraproponeun’alter-
nativa: aumentare le tasse, recuperare
l’evasione, introdurre una patrimoniale
checastighiiricchi, ibenestanti,chiunque
abbiaqualcosaal sole.
Esaminiamo. Le tasse sono in costante
salitada40anni, mail debitononèmai ca-
lato. Al contrario, èraddoppiato. Vuol dire
chenonèunasoluzione.Recuperarel’eva-
sione. Ottima idea. Ma come? Si cominci
adautorizzarelapubblicazionedei reddi-
ti, così almenoci divertiamoaspulciaregli
elenchi eastanareproprietari di ville, bar-
che e auto di lusso che risultano ufficial-
mentepoveri.Uneserciziodelgenere-de-
finito controllo sociale - sortirebbe effetti
straordinariamenteefficaci.Machihailco-
raggiod’iniziarlo?
Infine, la patrimoniale. Non spaventa.
Personalmente sarei pronto a versare
100milaeurounatantumperconcorrerea
tappare il buco. Ma pretenderei, in cam-
bio, unimpegnodalgoverno: chenonsiri-
crei un altro buco nel giro di cinque anni.
CiòrichiederebbechedaquiinpoiloStato
nonspendesseuneuroinpiùdiquantoin-
cassi per vie ordinarie. Perché è assurdo
che i cittadini si svenino periodicamente
perriparareaglierroricommessidagover-
nanti incoscienti inquasi mezzosecolodi
allegraedemagogicaamministrazione.
VittorioFeltri
La crisi greca
Le banche affondano Piazza Affari
Nuova impennata dei titoli di Stato
L’Ocse promuove Atene. Gurria: «Primi risultati»
Dall’iniziodellascorsasettima-
na, la Borsa ha perso il doppio
dell’indice Dj Stoxx 600 euro-
peo, chehaceduto«solo»il5,8%.
Il comparto degli istituti di credito crolla a 60 miliardi. E lo spread
col Bund tedesco vola a 385 punti. La Consob «punta» Deutsche Bank
CrollaUnicredit etutti i bancari:
Ubi(-5,50%, MediolanumeInte-
sa SanPaolo (-5,24%), Medio-
banca(-4,59%) eMps (-3,28%)
Lachiusuradi PiazzaAffari ie-
ri. L’indiceFtseMibècrollatoa
17.272punti, il FtseAll shareè
scesoaquota17.985punti
OCSE Il segretario generale Gurria
La débâcle
la giornata
IL FUTURODEL GOVERNO
-11,2%
LaGreciacominciaarespirare. Lamanovralacri-
me e sangue, secondo l’Ocse, dà i primi frutti. Se-
condo il segretario generale dell’Organizzazione
per lacooperazioneeloSviluppoeconomico, An-
gel Gurria, lo stato dell’economia ellenica è in ri-
presa, e c’è persinouncautoottimismorispetto a
qualche mese fa, sebbene - insiste Gurria - i pro-
gressi «non sembrano essere apprezzati in modo
appropriatoinGreciaeall’estero».«Irisultati–sot-
tolineaGurria–comincianoavedersi,conleespor-
tazioni increscitaelacompetizionemigliorata. Il
programmapuòaveresuccesso,madipenderàdal-
lacontinuitàdelleriformeedallaloromessainat-
to». Il successodel percorsoavviatodipendemol-
todal processodi riforma, chesecondoGurriade-
veessereportatoavanti inmaniera«irreprensibi-
le», senza tentennamenti: «Davanti alla Grecia –
conclude– c’èunastradalungaedifficile».
Eora il centrodestra si gioca tutto
In molti invocano l’addio di Tremonti e la caduta dell’esecutivo. Ma con la sinistra al potere sarebbe peggio
dallaprimapagina
-5,77%
PROFONDO ROSSO
Piazza Affari
ha vissuto
un’altra
giornata
di vendite
e ha chiuso
in calo
del 2,5%
Nelle ultime
sette sedute
la Borsa
italiana
ha perso
più dell’11%
facendo
peggio
di tutte
le altre
piazze europee
trascinata
dai bancari
-2,5%
Nuova raffica di perdite per il listino italiano
4 ILFATTO

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
GianMariaDeFrancesco
Roma «La situazione in Italia e in
Spagna non è cambiata in modo
drammatico». Ieri èstatal’Unione
europea a cercare di rassicurare i
mercati sullo stato delle finanze
dei duePaesi nel mirinodellaspe-
culazione.«Confidiamomoltonel-
ladeterminazionedell’Italiaedel-
laSpagnanel riportareleloroeco-
nomie sul giusto binario», hanno
spiegatodaBruxellesperchétuttie
due «stanno prendendo le misure
necessarie». L’Italia «ha il deficit
sottocontrollo,icontipubblicisot-
tocontrollo,stafacendolecosegiu-
ste e prendendo le giuste decisio-
ni», ha fattoecoil segretariogene-
raledell’OcseÁngel Gurría.
Gli endorsement sono il frutto
della tessitura «diplomatica» che
ormairappresentalaprincipaleoc-
cupazionedelministrodell’Econo-
mia, Giulio Tremonti, che ha tra-
scorsogliultimiduegiornialtelefo-
no. Soprattutto con il presidente
dell’Eurogruppo, Jean-Claude
Juncker, conil qualequestamatti-
na avrà unincontroa Lussembur-
go.Maanchecongliomologhifran-
ceseetedesco,WolfgangSchäuble
e François Baroin. Le tensioni sui
mercati finanziari, però, nonsi so-
noallentateeancheieri il ministro
haassistitotristementealnuovore-
corddeldifferenzialedirendimen-
to tra i nostri titoli di Stato e quelli
tedeschi.
Edèquichecomincianoarisalta-
re le divergenze tecnico-tattiche
sullestrategiedaadottarefrail mi-
nisterodell’Economiaeilrestodel-
l’esecutivo. Giulio Tremonti ieri
hacoordinatoilComitatoperlasta-
bilitàfinanziaria, l’organismotec-
nicoche si occupa del monitorag-
gio dei mercati e del quale fanno
parteBankitalia, ConsobeIsvap. Il
premiereglialtriministrihannola-
voratoall’interventodi oggi inPar-
lamentoe al tavolodi domani con
leparti sociali.
Inogni caso, lariunionehacon-
fermatoilbuonostatodisalutedel-
la nostra economia. «Il sistema
bancarioefinanziarioitalianoèso-
lido, grazie anche all’azione tem-
pestivadirafforzamentodellecon-
dizioni patrimoniali e di liquidità
dellebanche»,sileggenelcomuni-
cato finale nel quale si preannun-
cia che le autorità manterranno
«sottocostante osservazione la si-
tuazione». Insomma, dal puntodi
vistastrettamentetecnicolasalute
del sistema bancario è buona. E
quindi incasodi tempestasuBot e
Btp è lecito attendersi una mano
dapartedegli istituti di credito.
Quellocheconta,però,èl’imme-
diato futuro. Il consueto Cipe che
precede il Consiglio dei ministri
odiernosbloccherà 7,5 miliardi di
FondiFasdestinati alleoperepub-
bliche nel Mezzogiorno. A darne
l’annuncioilministroperiRappor-
ti conleRegioni, RaffaeleFitto, che
ieri pomeriggiohaincontratoTre-
monti elohaconvinto- nonsenza
resistenze - ad allargare i cordoni
della borsa in un momento molto
delicato.
Si trattadi fondi chei governato-
ri attendevano da tempo e il fatto
che siano stati resi disponibili è il
sintomodi unevidentemutamen-
todei rapporti di forza. Fitto, oggi,
hapiùpoterecontrattualedel tito-
lare del Tesoro. Analogamente
non è un mistero che la decisione
di Berlusconi di conferire in Aula
fossestataesplicitamentescongiu-
ratadal «superministro», mail Ca-
valierehadecisoil contrario.
Altrettanto notorio è il metodo
che il titolare del Tesoro vorrebbe
utilizzareper evitareunarecrude-
scenza degli attacchi speculativi
neiconfrontidelnostroPaese:anti-
cipare ulteriormente gli effetti be-
nefici dellamanovrarecentemen-
teapprovata.Unpareggiodi bilan-
cioentrofine2012nonglidispiace-
rebbe magari tagliando alcuni
sgravichelariformafiscalemande-
ràinpensione.
Iltavoloconlepartisociali,inve-
ce, avràuntenoredel tuttodiverso
e si concentrerà sulle misure per
far ripartirelacrescita. I saldi di bi-
lanciononsi possonotoccareviste
leturbolenzedeimercati,maqual-
che investimento si potrebbe co-
munqueprogrammare. Un’ipote-
siallaqualenonsisarebbenemme-
no accennato se il caso Milanese
nonavessemessounpo’ allecorde
il ministrocheieri nonèandatoal-
laCamerapervotarelerichiestere-
lativealsuoexconsigliere.Lospec-
chiopiùimpietosodellasituazioni
èstatoilFinancialTimescheieriha
liquidatoTremonti come«nonin-
dispensabile».ComeunCarneade
qualsiasi.
FabriziodeFeo
Roma LaCamerasceglieunalinea«seletti-
va». E nello stesso giorno boccia la richie-
sta di utilizzo delle intercettazioni riguar-
dantiDenisVerdinimentreconcedeaima-
gistrati l’usodei tabulati telefoniciel’aper-
turadellecassettedisicurezzadiMarcoMi-
lanese.
Il«no»all’usodelleintercettazionidiVer-
dini viene siglato da una maggioranza di
301deputaticontro268favorevolietreaste-
nuti. Unverdetto- acui contribuisconool-
trePdl,LegaeResponsabiliancheseidepu-
tati radicali - che va a smentire
l’invitoa concedere il via libera
alla richiesta della Procura del-
l’Aquila avanzato dallo stesso
coordinatore del Pdl. «Da due
annisonotravoltodauntritacar-
nemediaticoegiudiziarioeper
questo chiedo che venga con-
cessol’usodelleintercettazioni
perché ne voglio uscire veloce-
mente» dice Verdini in Aula. Il
coordinatore del Pdl fa notare
che il voto sarebbe comunque
«sul nulla» vistochele intercet-
tazioni cheloriguardano«cel’hannotutti,
integrali enon, cartaceeesullepen-drive»
esonogiàfinitedatempo«suigiornali»pro-
vocando «danni enormi» nella logica «di
unalottapoliticasquallidaincuisi distrug-
gelegente. Maio- sottolineaVerdini - «so-
no uno abbastanza forte da non farmi di-
struggere.Vogliosolodifenderelamiaono-
rabilitàevedremoallafinedeiprocedimen-
ti come saranno le cose. Tanto io sono già
sputtanato da due anni» aggiunge uscen-
dodall’Aulaescegliendodi nonpartecipa-
real voto. «Hocercatodi spiegareconil ra-
gionamentouna questione che attraversa
il Parlamentoda tempo. Ehofattolevasul
mio caso affinché si rifletta sui confini da
darealleintercettazioni». Il Pdl,
però, respinge l’impostazione
data da Verdini al suo caso e
spiega le motivazione del voto
conMaurizioPaniz. «Per il rea-
todi tentatoabusod’ufficionon
èpermessoal gipdi autorizzare
alcunaintercettazione.Leaccu-
se mosse contro Verdini sono
piuttostodeboli eil Parlamento
non può permettere che in un
caso come questo i magistrati
possanointercettarecosì come
hannofatto».
Uncopioneeunverdettocompletamen-
te diversoviene scrittoalla Camerasul ca-
soriguardanteMarcoMilanese. L’aula, in-
fatti, dice sì ai magistrati napoletani che
chiedevanol’usodei tabulati telefonici del
bracciodestrodi GiulioTremonti el’aper-
turadellesuecassettedisicurezza. Ivotifa-
vorevoli sul primopuntosono538, i no28.
Nellasecondavotazione,quellariguardan-
tel’aperturadellecassettedi sicurezza, i sì
raggiungonoquota545eino23.Nonparte-
cipa al voto il ministro dell’Economia, as-
senteperché«inmissione».Econluianche
iministrileghistiRobertoMaronieUmber-
toBossi, il premier SilvioBerlusconi, il mi-
nistro dell’Agricoltura Saverio Romano, il
ministro degli Esteri, Franco
Frattini.NelPdletraiResponsa-
bili c’èancheunafrondagaran-
tista, con23pidiellini che dico-
nonoallarichiestadeimagistra-
ti acui si aggiungono5Respon-
sabili. «Schiacciato dalla vee-
menzadel ventodellacalunnia
alimentato in ogni modo e da
ogni parte». Con questo senti-
mentodi «uomo»enondi «par-
lamentare» Milanese si rivolge
all’aulaalla quale chiede di da-
re ai magistrati ciò che chiedo-
no. «Sono innocente, nessuno dei fatti di
cui vengoaccusatoèvero». Milaneserivol-
gepoi unappelloai suoi colleghi deputati,
citandoper nome il segretariodel Pd, Pier
LuigiBersani:«Sevoleteessereimieigiudi-
ci dovete farlo con conoscenza, chiedete
anche voi di indagare su chi mi calunnia
conaccusefalse. Iol’hogiàfattoelofaròin
seguito con denunce formali. Chiedete
chesi cerchi laverità, pretendete che ven-
gano acquisiti anche i tabulati di coloro
che mi accusano. Questo accertamento -
osservaMilanese-nonèstatofatto.Chiede-
tevi perché. Bersani, è evidente l’attacco
mosso da più parti al sistema dei partiti».
Uninvitocheil segretariodel Pdnonacco-
glie, anzi respinge conforza. «È
inattoiltentativodimetteretut-
ti nel mucchio e questa è stata
anchel’ispirazionedelledichia-
razioni di Milanese».
Sullo sfondo del dibattito
Francesco Rutelli, in una inter-
rogazionealpresidentedelCon-
siglio, chiede«quali ragioni ab-
bianoindottoilgovernoeinpar-
ticolare il ministro dell’Econo-
mia ad attribuire all’onorevole
MarcoMilanesecompiti politi-
ci e gestionali tanto rilevanti».
Inognicasoil capitolopiùdelicatodel caso
Milanesesaràscrittodopolapausa estiva:
entroil 16settembrelaGiuntasi esprimerà
sullarichiestadi custodiacautelareincar-
cere.EilvotoinAulacisarànellaterzasetti-
mana del mese, con ogni probabilità il 19
settembre.
Telefonate, la Camera dice sì su Milanese e no su Verdini
Il governo apre
alle parti sociali
Marco Milanese Denis Verdini
Il ministro spiato?
«Servizi estranei»
IL «FINANCIAL TIMES»
Giudizio tagliente del
quotidiano economico:
«Non è indispensabile»
LAVORO
Apertura alle parti sociali da
partedi NataleForlani, diretto-
re generale all’Immigrazione
del ministerodel Lavoro. «Han-
nolanciatounappelloalgover-
no. Dobbiamo fronteggiare
un’emergenzanazionale, unla-
voro complicato, che richiede-
rà interventi sovranazionali
perfavorireilcontenimentode-
gliinteressisuldebitoeallevia-
rei rischi di attacchi speculati-
vi. Dapartenostradovremola-
vorare di più e sprecare di me-
no, ridimensionare l’evasione
fiscale, ridurre l’assistenziali-
smo e il peso delle pubbliche
amministrazioni»
CONTATTI
FRENETICI
Il ministro
dell’Economia,
Giulio Tremonti,
sta cercando di
fare scudo ai
conti pubblici
italiani
attraverso le
telefonate con
il presidente
Juncker, con il
quale si vedrà
a
Lussemburgo.
Ieri riunione
anche del
comitato per la
stabilità
finanziaria che
ha certificato
come il
sistema
bancario
e finanziario
italiano sia
solido [Ansa]
Tremontispiato?Iservizisegre-
ti nonnesannonulla. Il diretto-
re del Dis, Gianni De Gennaro,
avrebbe risposto così al Copa-
sir sulla vicenda sollevata dal-
lo stesso titolare dell’Econo-
mia. In ogni caso i Servizi non
avrebberotitoloainteressarse-
neenessunoli avrebbecontat-
tati. Il direttoredel Disavrebbe
anchesottolineatocheèincor-
soun’importanteinchiestadel-
la magistratura, cui spetterà il
compitodiaccertareifatti.Aset-
tembre il Copasir sentirà il co-
mandante generale della Gdf
NinoDi Paoloper chiarirealcu-
ni punti dellavicenda
DE GENNARO
IL FUTURODEL GOVERNO
Bocciata la richiesta sull’uso delle intercettazioni del coordinatore Pdl dai Pmdell’Aquila
Oltre 500 deputati a favore su tabulati e cassette di sicurezza del deputato indagato a Napoli
L’ultima mossa di Tremonti:
task force anti-speculazione
Il titolare dell’Economia riunisce il comitato Ue di stabilità finanziaria e rassicura:
«Solido il sistema bancario italiano». Oggi vede il presidente dell’Eurogruppo
Voto a Montecitorio Linea «selettiva»
ILFATTO 5
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
PaoloBracalini
Roma Ilcandidatoideale, rigoro-
so, sobrio, apprezzatoinEuropa,
quelloche «nonci ha fattofare la
finedellaGrecia». Mail miracolo
èsvanito, il salvatore dellapatria
traslochi, non solo dalla casa in
prestito, proprio dal ministero
dell’Economia. Chi chiede le di-
missioni di Tremonti lo voleva a
Palazzo Chigi una manciata di
mesi fa, o anche meno. Quanto
piaceva il fiscalista di Sondrio,
un innamoramento collettivo
quandosi puntavasudi lui per ri-
muovereil premier. Lunadi mie-
leinterrottabruscamente, i cuori
dell’opposizione sono mobili,
ungiorno battono per il governo
tecnico (Monti, prima Draghi),
l’altroper unesecutivodi coesio-
ne o responsabilità nazionale
(Casini, Fini), un altro per un
mandatoallaLega, poi addirittu-
ra per Alfano o Schifani, purché
convincano Silvio B. a sloggiare.
Quello per Tremonti però non
sembrava un fuoco di paglia, i
supporter erano di quelli pesan-
ti. Il Pd ha fatto outing diretta-
mentecol suosegretarioPierLui-
gi Bersani, secondoil qualel’ipo-
tesi di un governo di transizione
guidatodall’attualeministrodel-
l’Economia, Giulio Tremonti,
era«un’evenienzapiùsensata di
un confronto elettorale con un
meccanismo come questo».
Cioè meglio Tremonti che le ele-
zioni.
Quasi più tremontiano di Ber-
sani è stato Enrico Letta, uno dei
responsabili economici del Pd.
Lui che aveva considerato «una
boccata di ossigeno» l’agenda
del ministro spiegata al Corriere
della Sera dieci mesi fa, non ha
mai fattomisterodi ritenere Tre-
monti più che adeguato per gui-
dare un governo di transizione,
«tralediversepersonalitàimpor-
tanti che potrebbero svolgere il
compitoeTremontièsicuramen-
te tra queste» spiegò Letta.
Anche l’Udc di Casini, che ora
chiede a Tremonti di dimettersi
perché «prende in giro gli italia-
ni», lospronava aprendere le re-
dini della maggioranza perché
«ma non c’è dubbio che il mini-
strodell’Economia - notava il vi-
ce presidente dei deputati, Gian
Luca Galletti - sia fra coloro che
meglio di chiunque altro cono-
sconoladifficilerealtàdei conti e
la complessa situazione econo-
mico-internazionale».
Incredibileadirsi, maancheifi-
niani hannospintoper una solu-
zione Tremonti, per quanto filo
leghistasia. ItaloBocchino, il più
finianodei finiani, eraconvintoa
febbraioche«Tremontipuòesse-
reil soggettopoliticoperlatransi-
zione», anchese«nonpensopos-
saessereleader per il futuro, non
lovedoadarringaremasse, viene
da una cultura tecnica». Certo,
era in una rosa piuttosto amplia:
«Ci sono soggetti che possono
guidare percorsi ed esercitare
funzioni, tra questi ci sono Fini,
Casini e Tremonti da una parte,
ma ci sono anche uomini di sini-
stra che hanno da dire e da dare,
Veltroniunodiquesti». Confusio-
ne totale. Più sicuro il suo allora
vice, Benedetto della Vedova:
«Hoavutomolteoccasioni di ap-
prezzarne il valore e di confron-
tarmi conlui anche su cose sulle
quali non ero affatto d’accordo.
Dire che Tremonti non sarebbe
unottimopremiersarebbeunaz-
zardo. Versodi lui nonc’èalcuna
ostilità pregiudiziale ovviamen-
te parliamo di ipotesi futuribili».
Del resto era stato lo stesso Fi-
ni, in un faccia a faccia con Um-
berto Bossi a novembre, nel pie-
no della rottura con Berlusconi,
a mettere sul tavolo il nome di
Tremonti (da lui attaccato più
volteperi tagli lineari), comepre-
mier sostitutivo dell’attuale, e
graditoaFuturoelibertà. Mafuil
capo leghista a stoppare subito
come «irricevibile» la proposta
del presidente della Camera.
MassimoD’Alemainveceharim-
proverato una cosa a Tremonti:
«Nonaver fattoTremonti». Il mi-
nistro«hatenutoafrenolafinan-
zacreativachetanti danni hafat-
to», ma poteva fare anche di me-
glio, essendoTremonti. Dettoda
Baffino, un complimento come
pochi. Un innamoramento col-
lettivo, ma tremontato inun bat-
ter d’occhio.
L’APERTURA DI BAFFINO
Anche D’Alema era stato
sedotto: «Ha tenuto a
freno la finanza creativa»
FLI E UDC AFFASCINATI
Pure Casini e Bocchino
tifavano per lui ma ora
chiedono le dimissioni
L’amore per Giulio è già «tremontato»
Fino all’altro ieri, per la sinistra il ministro era l’uomo ideale per cacciare il Cav. Oggi tutti vogliono la sua testa
L’ALLOGGIO
ROMANO
NEL MIRINO
Il portone
d’ingresso
dello stabile
di via di Campo
Marzio,
nel centro
di Roma, dove
si trova
l’appartamento
affittato
dal deputato
del Pdl Marco
Milanese
e in uso fino
a qualche
settimana fa
al ministro
dell’Economia
Giulio Tremonti.
Proprio la casa
finita al centro
della bufera
IL FUTURODEL GOVERNO
6 INTERNI

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
Pier FrancescoBorgia
Roma «La fede sposta le montagne» di-
ceva San Paolo nella Lettera ai Corinzi.
Adesso,però,allungaancheleferie.Gra-
zie al bisogno di andare in Terra Santa.
Bisognocheunasessantinadiparlamen-
tari (appartenenti atutti gli schieramen-
ti) sente con maggiore urgenza proprio
all’iniziodisettembre.Tantodafarslitta-
re-secondoi piùmaliziosi -il ritornosui
banchi di Montecitorioedi PalazzoMa-
damanonprimadel 12di settembre.
Èuna tradizione consolidata, prova a
giustificareFabrizioCicchitto(Pdl). Già
da qualche anno, infatti, i parlamentari
si organizzano per un pellegrinaggio in
Palestinadovevisitarei luoghi santi del-
la nostra tradizione cristiana. Durante
l’ultimariunionedei capigruppo, prima
dello stop estivo, Dario Franceschini
(Pd) haprovatoachiedere di anticipare
ai primi di settembre i lavori dell’Aula.
Gli èstatorispostodi no, però, dai mem-
bri della maggioranza «per rispetto di
queicolleghicheandrannoinTerraSan-
ta». Quindi il calendario dei lavori, an-
nunciatodallaconferenzadeicapigrup-
podi Montecitorio, prevedelariapertu-
ra il 5 settembre per le Commissioni e il
12settembreper l’Aula. Lanotizia, c’era
daaspettarselo, hascatenatoreazioni le
piùvarie.
Il popolo del web ci si è buttato sopra
confoga«postando»commentichevan-
nodal registrosarcasticoall’ironico, giù
giùfinoasfiorarel’insulto.Inunmomen-
to come quello attuale, dove tutti sono
costretti astringerelacinghiaedovean-
che la «casta» ha deciso sensibili tagli al
propriostatus, nonpassa inosservata la
lunghezza dello stop estivo dei parla-
mentari.EpensarecheOltralpelostesso
Sarkozyhaimpostounrigoreaffattonuo-
vo. Vacanzecorte, quest’anno, esoprat-
tutto in patria. Almeno per i suoi mini-
stri. Inun clima di profonda austerità, è
la«testa»chedevedareil buonesempio.
Ilcorpodegli eletti edeglielettori sicura-
mente capirà e seguirà sulla stessa vir-
tuosascia. Lachiusuraestivaeilpellegri-
naggio nostrano, però, scatenano non
soloilpopolodelwebmaancheladialet-
tica politica, cui basta davvero pocoper
accendersi. Il primo a reagire è ovvia-
menteMaurizioLupi (Pdl). Noninveste
divicepresidentedellaCameradeidepu-
tati.Lupiinfattièl’organizzatoredelpel-
legrinaggio. «La data del viaggio è stata
stabilita, comeogni anno, tenendocon-
to dei lavori della Camera e facendo in
modo che coincidesse con la chiusura
dell’Aula.Enonviceversa»replicastizzi-
to. «Sequindi il Parlamentodovessede-
cidere di anticipare l’apertura - aggiun-
ge-, il pellegrinaggiosarebbeanch’esso
anticipatoinmododacoincidere, come
avvieneogniannoecomesempreavver-
rà, conla chiusura dell’Aula».
Lupi (Pdl) precisa poi che le spese di
questoviaggioinTerraSanta(cui parte-
cipanoanchelefamigliedeiparlamenta-
ri)èacaricodei partecipanti. Questoper
soffocare sul nascere tutte le illazioni
chesonocomparsesulwebappenaèsta-
todatorisaltoallanotiziadai siti di infor-
mazione.
La deputata Paola Binetti (Udc) se la
prende,inultimo, direttamenteconCic-
chitto e bolla le sue dichiarazioni come
«gravi». «Nonsi rimanda l’apertura del-
la Camera - dice la parlamentare ai mi-
crofoni della trasmissione La zanzara
suRadio24- per il pellegrinaggioinTer-
ra Santa anche perché i primi giorni di
settembresonosempredestinati allefe-
ste di partito. Da sempre il pellegrinag-
gio avviene alla fine delle ferie e non al-
l’iniziodell’attivitàpolitica».
EmanuelaFontana
Roma Ladifesadellacastaèqualco-
sadi politicamentemoltoscorretto,
adesso. E chissà, Gianfranco Fini
non ha calcolato forse il rischio di
esporsi «agambatesa», come accu-
sal’ItaliadeiValori,atuteladeiprivi-
legi. All’ordine del giorno dell’Idv,
chechiedevadiabolirepersempreil
vitalizio dei deputati, il presidente
della Camera ha risposto con uno
stop: «inammissibile». Nonè possi-
bile,hadetto,perchéè«incostituzio-
nale». Non ha calcolato Fini in che
guaioèandatoainfilarsi conquesto
«no»scanditoinufficiodi presiden-
za.l’ItaliadeiValorihasubitoannun-
ciato di non votare il bilancio inter-
no della Camera, ma soprattutto
questorifiutoall’abolizionedelvita-
lizio, privilegium privilegiorum, ri-
suona davvero come una mossa da
rappresentanteintegralistadellaca-
sta, e noncertocomeuncomporta-
mento da buon riformatore dei vizi
di palazzo.
Epoi nonèbastatocheFini abbia
correttosuccessivamente:volevadi-
re,cioè,chel’ideadeidipietristièotti-
ma,machenonpuòvalereperlalegi-
slaturaincorso, quanto«per il futu-
ro». Tanto più che l’Italia dei Valori
l’harosolatoapuntinotirandofuori
un ordine del giorno identico sulla
cancellazione dei vitalizi, presenta-
to dallo stesso deputato (Antonio
Borghesi)unannofa, echenonave-
vaavutonessunrifiutopre-aula, ma
erastatodiscussonell’emiciclo, sal-
vo essere affondato, come immagi-
nabile, dapiùdi quattrocento«no».
Edunque, perchéFini hatiratofuori
ora la storia dell’incostituzionalità
oraenonnel 2010?
Insomma, è facile parlare di tagli
alle saponette dei bagni e alle auto
blu,masesivaapizzicareivitalizido-
rati, nemmenoil fondatore di Futu-
roeLibertàriesceacombattereil ri-
chiamodellacasta.Vadettocheinuf-
ficiodi presidenza,compostoanche
daquattrovicepresidenti,trequesto-
ri e otto deputati segretari, nessuno
l’hacontestato, tutti i rappresentan-
ti dei gruppi presenti hannolasciato
correre, ma «la scelta gravissima»,
perl’Idv, èsoprattuttoquelladi Fini.
Nell’ordine del giorno si chiede
«lasoppressioneimmediatadi ogni
forma di assegno» denominato ap-
punto vitalizio, di cui un deputato
può godere con soli cinque anni di
mandato, al compimentodei 65an-
ni di età (60 in relazione alla durata
del mandato), edi «destinarelame-
desima quota dell’indennità parla-
mentareallagestioneseparatapres-
sol’Inps». Si proponeinsostanzadi
equiparare, almenodaquestopun-
todi vista, undeputatoa uncittadi-
no normale. Secondo i promotori,
questo intervento garantirebbe un
risparmioperlaCameradi circa100
milioni di eurol’anno.
Ogni parlamentare versa mille e
sei euro al mese per il vitalizio. La
pensione-premio va da un minimo
di2.486aunmassimodi7460euroal
mese,circailtriplodiquellapercepi-
tadaicolleghieuropei.Laprecisazio-
nesuccessivadiFinièstataunaretro-
marciachehasolocomplicatoleco-
se:lasceltasull’ordinedelgiornodel-
l’ItaliadeiValorièstatafattaconside-
rando il metodo, «ovviamente pre-
scindendo da qualsiasi giudizio di
meritochepotrà, (eamioavvisodo-
vrà)esserevalutatodalleforzepoliti-
che attraverso conseguenti iniziati-
velegislative».
Ilmetodosarebbeappuntol’inter-
vento anche sugli assegni in corso,
coneffettoretroattivo,perché,haob-
biettatoFini,«incontrastoconiprin-
cipi generali posti dalla giurispru-
denza della Corte Costituzionale».
MaaFini si potrebbeobbiettareche
l’ultima manovra economica, per
esempio,èintervenutasullepensio-
niinessere,nelcasodeitagliaquelle
superiori ai 90mila euro, e quindi
non sarebbe uno scandalo attuare
findasubitoiltaglioall’assegnoper-
petuo, tantopiùchel’ultimarelazio-
neannualedell’Inpsdicechelame-
tàdellepensioni percepitedagli ita-
liani èsottoi 500euro.
«Altrochemetodo!-èstatalarepli-
ca conro Fini del capogruppo del-
l’Italiadei Valori MassimoDonadi -
L’ordinedelgiornodell’Idvèstatore-
spintoperlapauradisostenerelecri-
tichedell’opinionepubblicanelboc-
ciarlo»,inaula,qualorafosseandato
al voto e non fosse stato congelato
prima, come è invece avvenuto. In
seratailquestoredellaCameraAnto-
nio Mazzocchi (Pdl) ha poi chiarito
che«l’ufficiodipresidenzadiMonte-
citorioha deliberato la sostituzione
dell`attualeistitutodelvitalizioade-
correre dalla prossima legislatura,
conunnuovo sistema previdenzia-
le,analogoaquelloprevistoperlage-
neralitàdeilavoratori».Insomma,la
stangata degli assegni perpetui ri-
guarderài prossimi parlamentari. E
saràaffaredelfuturopresidentedel-
laCamera.
APPROVATO IL BILANCIO 2011
Montecitorio inizia la dieta: meno 150 milioni
PARLAMENTARI DEVOTI
Slittato il rientro in Aula
per partecipare a un
pellegrinaggio in Terra Santa
Macché tagli alle spese:
Fini paladino della casta
salva i vitalizi d’oro
Predica la riduzione dei costi, ma proprio ieri ha bloccato
una norma che mirava a riformare le pensioni dei deputati
E la Camera si allunga le vacanze
Tutti al mare fino a metà settembre
Tagli per 150milioni di eurointreanni ai costi dellapolitica. Que-
stoquantoprevedeildocumentoapprovatoieridall’AuladellaCame-
ra. L’emiciclodi Montecitoriohadatoil vialiberaancheal bilancioin-
ternoper il 2011con492sì, 6noeunastenuto. «Lacrisi economica-
hadichiaratoildeputatoPdlAntonioLeone, neldichiarareilvotofavo-
revoledel suopartitoal bilancio- haaccentuatolatendenzaallecriti-
chedelladilaganteantipolitica». Leonehaevidenziatola«ineditavi-
rulenzadeitoni, mai inpassatocosìaccesi»ela«obiettivapreoccupa-
zione anche per il disprezzo che c’è nell’opinione pubblica». Ma ha
sollecitatoa «distinguere le spesenecessarie dai cosiddetti privile-
gi, nonpiùgiustificati».
«Sicuramentecisonostatiinpassatoerrorieancoracisonodellestor-
turedacorreggere, malastradaintrapresasui tagliai costidellapoli-
tica-hadichiaratoil deputatodellaLegaGiacomoStucchi- ècorretta:
dobbiamocontinuarea perseguirla».
LIBERA USCITA
Banchi deserti
a Montecitorio.
Il calendario
dei lavori
prevede
la riapertura
il 5 settembre
per le
commissioni e
il 12 settembre
per la Camera.
La notizia del
rientro
ritardato dalle
ferie ha
scatenato la
reazione
indignata del
popolo del web
[Ansa]
Riposo l’estate infinita dei deputati
POLITICI SENZA VERGOGNA
INTERNI 7
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
AnnaMariaGreco
Roma Operazione bloccata alla
Regione Lazio. Dopo l’articolo-
denunciadeIl Giornale, ladelibe-
ra per il raddoppio degli stipendi
ai dirigenti del Consiglioregiona-
leèstatafrettolosamentecestina-
ta.
Naturalmente, oratutti si dico-
noindignati. Edall’ufficiodi Pre-
sidenza del Consiglio regionale
assicuranocheladeliberanonsa-
rebbe mai stata approvata. Per
noi, eraaunpassodal via libera e
se la cosa non fosse diventata
pubblica, provocando le tardive
proteste degli esponenti politici,
nel silenzio generale la manovra
sarebbe riuscita, alla faccia di ta-
gli, sacrifici etrasparenza. Lasen-
sazione è che stavolta abbiamo
rotto le uova nel paniere di qual-
cuno.
Che la delibera ci fosse non lo
nega nessuno e nessuno smenti-
sce tutti i dettagli che abbiamo
pubblicato ieri. E se davvero in
tanti eranostati tenuti all’oscuro
anche questo è preoccupante. E
infatti c’è chi, come Veronica
Cappellarodel Pdl, chiedechegli
atti dell’ufficio di Presidenza del
Consigliosianotrasmessi ai con-
siglieri. Più trasparenza, insom-
ma.
Sembra che ieri mattina, a via
dellaPisana, sianoscoppiatedu-
re polemiche attorno al caso. E
chei vertici regionali si sianopre-
cipitati a garantire direttamente
ai consiglieri dei vari partiti che
la proposta non sarebbe andata
avanti. Dichiara in una nota Ma-
rio Abbruzzese (Pdl), presidente
del Consiglio regionale del La-
zio: «La delibera di fatto non è
mai stataresa operativaenonc’è
nessuna volontà di renderla tale.
Si tratta di una proposta portata
all’attenzione dell’ufficio di Pre-
sidenzaecheipotizzavadi colma-
re momentaneamente un vuoto
di dirigenti di alcune aree della
strutturaamministrativadel Con-
siglio, peraltrogiàridotte, da30a
19, all’iniziodi questalegislatura
con un risparmio netto di ben
quattro milioni di euro». Abruz-
zeseassicurache«tutti»sonoim-
pegnati nella razionalizzazione
dellespeseche«finoadoggi ci ha
permesso di tagliare costi per
ben 6 milioni di euro». Il richia-
moai «sacrifici chesi stannochie-
dendo ai cittadini» è d’obbligo,
con la promessa: «Non abbiamo
alcunaintenzionedi faredei pas-
si indietro».
È anche una risposta al consi-
gliere del Pd Enzo Foschi, che,
sorprendentemente, cade dalle
nuvole per l’«incredibile noti-
zia», echiedeil ritirodelladelibe-
ra «che mira a incrementare an-
cora di più privilegi e stipendi da
capogiro», la definisce «uno
schiaffosulla faccia di ogni citta-
dino del Lazio, chiamato ogni
giorno a fare sacrifici».
Unareplicaseveraègiuntaan-
che dall’ex presidente della Re-
gione, Francesco Storace. Il lea-
derdellaDestraassiemeal consi-
gliere Roberto Buonasorte ha
chiesto che Abruzzese «blocchi
questasciaguratamanovra»per-
ché nessuno, di maggioranza o
opposizione, può «scialacquare
denari per aumentarestipendi ai
dirigenti del Consiglio».
Anche Bruno Astorre del Pd e
Claudio Bucci dell’Idv, membri
dell’ufficiodi Presidenzadel Con-
siglio, assicurano: «Nonsi è deli-
berato niente, non è stato deciso
nulla e non è previsto alcun au-
mento di stipendio per i dirigen-
ti. Si è semplicemente discusso
dellacarenzadi dirigenti inpian-
taorganicaedel conseguenteca-
rico di lavoro e si è stati già tutti
d’accordonel ritenereimpratica-
bile alcuna ipotesi di aumento di
stipendio».
Anche il vicepresidente del
Consiglioregionaledel LazioRaf-
faele D’Ambrosio e i consiglieri
segretari Isabella Rauti e Gian-
francoGatti smentiscono. «L’Uf-
ficio di Presidenza del Consiglio
regionaledel Laziononhaappro-
vatoalcunadeliberainmeritoal-
l’aumentodegli stipendi dei diri-
genti regionali», scrivono in una
nota. Anche solo la proposta era
comunque«sciagurata», per Iva-
no Peduzzi e Fabio Nobile della
Federazione della sinistra in Re-
gione, «indignati manonstupiti»
dalla notizia.
Che dire? Se alla Regione ora
sono tutti d’accordo contro la vi-
tuperata delibera, c’è solo da
chiedersi come mai non sia stata
subito accantonata.
MISSIONE COMPIUTA
Senza il nostro articolo
sarebbero stati sprecati
altri fondi pubblici
SCENEGGIATA ROMANA
La direttiva era pronta
per l’ultimo ok, ma tutti
ora prendono le distanze
DIETROFRONT
Nell’ufficio che elaborò
il testo adesso si parla
di semplice ipotesi
Il «Giornale» smaschera i furbetti:
addio al raddoppio degli stipendi
Lazio, cestinata la delibera che duplicava la paga dei dirigenti regionali
interni di nomina politica. E ora da destra a sinistra è gara a dirsi indignati
DENTRO E FUORI I PALAZZI
Gianfranco Fini sulla spiaggia di Fregene. Il presidente della Camera ieri ha detto no ai tagli dei vitalizi d’oro dei deputati
A destra, la sede della Regione Lazio: la nostra denuncia ha bloccato il piano per raddoppiare gli stipendi dei dirigenti [Olycom; Ansa]
8 INTERNI

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
LucaFazzo
Milano Aquestopunto,dopoave-
re letto le accuse circostanziate e
devastanti che gli muove uno dei
suoi stessi alleati, quel DiegoCotti
della lista «Sesto per Penati» che
raccontaaPanoramadi aver rice-
vuto una richiesta di venti miliari
di lire per sbloccare l’area Falck,
una domanda sorge inevitabile:
ma perché diavolo la Procura di
Monza nonha chiesto l’arresto di
Filippo Penati? Perché, di fronte
aduna massadi elementi d’accu-
sa ben più pesanti di quelli che
qua e là per l’Italia spediscono gli
indagati al fresco, l’ex presidente
della Provincia di Milano nonchè
numerounodelPartitoDemocra-
ticoal nord, continuaadessereun
sempliceindagatoapiedelibero?
L’unica risposta che viene dagli
ambientiinvestigativièchelapar-
tepiùgravedeireatiattribuitiaPe-
nati risale a diversi anni fa, e che
unarichiesta di arresto si sarebbe
pertantoscontrataconundiniego
del giudicepreliminare. «Ma- ag-
giungonofonti vicineallaProcura
- nonèdettal’ultimaparola...».
Di certo, lenuoveaccusecontro
Penati eil suobracciodestroGior-
danoVimercaticambianoradical-
mente il quadro dell’inchiesta:
perchéstavoltaaparlarenonèun
imprenditore in difficoltà come
PieroDiCaterinaounrivalepoliti-
co come Giuseppe Pasini, ma un
uomopoliticamenteassaivicinoa
Penati:tantovicinodaavereaffian-
cato e sostenuto con una lista la
sua candidatura a sindaco di Se-
sto.SichiamaDiegoCotti,dirigen-
te dell’Associazione industriali
del nord Milano, esponente della
Margheritaedexgenerodi Pasini.
Intervistatoda Panorama, Cotti è
andato giù pesante: come aveva
fatto poco tempo prima nel corso
di due interrogatori davanti ai pm
monzesi che indagano su questa
sorta di Tangentopoli rossa. E il
suoraccontochiama incausa, ol-
treallapassionediPenatiperil de-
naro contante, anche il vero co-
protagonista di questo scandalo:
leCoop, i colossi dell’ediliziadi si-
nistra che da sempre sostengono
finanziariamentei Ds epoi il Pd, e
lacuipresenzanegliappaltieraim-
postasenzamezzitermini.«Nonti
facciamoperderetempo, matuci
devidareisoldi»:QuestoCottirac-
contadi essersi sentitodire da Vi-
mercati, allapresenzadiPenati, in
un incontro nell’estate del 2000
per discutere del futuro dell’area
Falck.
Vimercati,raccontaCotti,glidis-
se: «Pasini compera i terreni, li
compera di fatto grazie a noi per-
chénoisiamoimediatori inquesti
affari. Ci riconosca la mediazione
chesipattuisceabitualmente.Isol-
di servonononsoloanoi, lapoliti-
cahadeicosti, servonoperMilano
provincia, servono per scalare il
partito, servono per Roma». L’in-
contro, racconta Cotti, avviene
nel Municipio sestese, in piazza
della Resistenza. Vimercati parla,
Penati assisteinsilenzio. Il contri-
butoeconomico, diceVimercati a
Cotti, «serve per Penati, per avere
unruolopiùimportantenel parti-
to».
Vimercati ePenati, insomma, si
rivolgono all’alleato Cotti perché
il messaggioarrivi aPasini. Einun
incontro successivo, questa volta
conil soloVimercati, Cotti si sente
precisareulteriormenteilmessag-
gio: «Mi disse: l’area Falck la può
comprare solo uno che diciamo
noi, perché fa parte di unaccordo
piùvasto.LapuòcomprarePasini,
se vuole, perché noi abbiamo ga-
rantito che lui è un imprenditore
serio e corretto e noi lo possiamo
gestire perché è amico mio. Però
sefaquestacosadevecoinvolgere
le cooperative». Cotti specifica:
«Nonsi riferivaaquellelocali, che
infatti si infuriarono, ma a quelle
emiliane,laCcc,perchérisponde-
vanoadaltri meccanismi».
DiegoCotti, nell’intervistaaPa-
norama,spiegaanchecomedove-
vaavvenireil pagamento: «All’ini-
zio si pensò alla costituzione di
unasocietàdi consulenzachefat-
turasseildenaro,mapoil’ideaven-
ne scartata. A questo punto mi fu
detto da Giordano Vimercati che
di questa cosa nonmi dovevo più
occupare perché l’avrebbe segui-
ta Piero Di Caterina. Di questa
estromissionefuibenlieto». Ilrac-
conto, insomma, coincide perfet-
tamente con quelli di Pasini e Di
Caterina, gli altri testi chiave del-
l’indaginesuPenati.Eproprioper-
ché i tre pezzi del domino vengo-
nomessi a verbale da persone as-
saidistantil’unadall’altra, l’ipote-
si di uncomplottoabasedi calun-
nie - cui si sta disperatamente ag-
grappandoladifesadi Penati -ap-
paresemprepiùdifficiledasoste-
nere.
Manonèsololaposizioneperso-
nalediPenatiaduscireappesanti-
ta da questa svolta dell’indagine.
C’è il passaggio dell’intervista di
Cotti in cui si dice chiaramente
che,secondoVimercati, unaparte
dei miliardi non doveva fermarsi
néaSestonéaMilano,maviaggia-
re versola Capitale, verso le casse
nazionali del partito: «Servono
per Roma», avrebbe detto il brac-
ciodestrodi Penati. Dove, all’epo-
ca, esistevanoancorai Ds, guidati
daWalter Veltroni.
La clausola La spartizione

L’ACCUSA
«Vimercati e Penati mi
dissero: non perderemo
tempo, ma dacci i soldi»

LE COOP ROSSE
Chi prende l’area
deve far lavorare
le cooperative
emiliane
IN CASA DS
La politica ha dei
costi, i soldi servono
non solo a noi ma
anche per Roma
I GUAI DEI DEMOCRATICI
Prenota entro la mezzanotte del 04.08.11. Tasse e spese incluse. Viaggia a Settembre e Ottobre. Offerta valida per viaggiare nei seguenti giorni: Martedì.
Per ulteriori informazioni visita Ryanair.com. Soggetto a disponibilità, termini e condizioni. Spese opzionali escluse. Partenze da Milano (Orio al Serio).
LOURDES
LOURDES & PIRENEI - LUOGHI UNICI AL MONDO
9
.99 €
SOLO
ANDATA
DA
www.vacanze-ai-pirenei.it www.tlp.aeroport.fr/it/
L’amico inchioda Penati: «Chiese 20 miliardi»
L’imprenditore Cotti racconta ai Pm e a «Panorama»: «Quel denaro serviva al partito e a sbloccare l’area Falck»
BUFERA
Il leader del
Pd, Pier Luigi
Bersani, e l’ex
capo della sua
segreteria
politica Filippo
Penati. I verbali
di Diego Cotti,
imprenditore,
pubblicati da
«Panorama» (a
fianco la
copertina)
aggiungono
nuove accuse
[Salmoirago]
10 INTERNI

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
SARDEGNA: NESSUNA DONNA, GIUNTA DA RIFARE
Il Tar azzera Cappellacci
La spigola lessa
rigenera Cecchi Gori
»
»
indiscreto a palazzo
BERRUTI A PROCESSO
La lite con due vigili
costa cara al deputato Pdl
Bonino, per contare
bisogna contarsi
Chiacchiere
da Camera
LOTTA TRA TOGHE
Ecco le mail dei giudici
in guerra per la poltrona
Volano parole grosse tra magistrati per accaparrarsi il posto
di presidente della sezione Lavoro del tribunale di Milano
di RomanaLiuzzo
LucaFazzo
È uno scontro tutto interno al mondo
delletoghedisinistra:casusbelli,l’assegna-
zionedi unapoltronaambitadaduemagi-
strati «progressisti», madiventatapoi l’oc-
casioneperaccusereciprocheemail al ca-
lorbiancocheinvestonoil sistemadi spar-
tizione delle cariche nei tribunali italiani.
Trai protagonisti delloscontro, PaoloCar-
fì, il giudicedel processoaCesarePreviti; il
procuratore della Repubblica di Milano
EdmondoBruti Liberati; il pubblicomini-
steroArmandoSpataro.Magistraticheap-
partengonotutti allostessoschieramento,
ma che inquestocasolascianoda parte la
diplomaziadicorrenteelitiganopubblica-
mente.
Al centro della contesa è la poltrona di
presidente della sezione Lavorodel tribu-
naleciviledi Milano, vacantedatempo. Si
trattadi unafunzionecomplessa, delicata,
e anche di grande prestigio: è il tribunale
del Lavoro più importante d’Italia, quello
chedasempredàlalineaal restodelPaese.
Quando il posto viene messo all’asta, al
Consigliosuperioredellamagistraturaar-
rivano sei candidature. In pole position,
duenomi: unoè quellodi ChiarinaSala, il
giudice che da anni sta reggendo la sezio-
nerimastasenzacapo; l’altroèPietroMar-
tello,ancheluiinpassatogiudicenellostes-
so ufficio, ma ora distaccato al ministero
della Giustizia, come vice capo diparti-
mento.Ilguaioècheentrambifannoriferi-
mento ad «Area», lo schieramento di cui
fannoparte Magistratura democratica e il
Movimentoper laGiustizia, ovverolecor-
renti di sinistradelle toghe.
Allafine, per unsolovoto, il Csmsceglie
Martello. Ma a quel punto scoppia il fini-
mondo. Sui gruppi di discussionedelleto-
ghe di sinistra iniziano piovere mail indi-
gnatechecontestanolanominadi Martel-
lo, decisadal Consigliotenendocontodel-
lasuaesperienzadi«manager»pressoilmi-
nistero. La polemicamontacosì tantoche
allafinePaoloCarfì, unodeirappresentan-
tidi«Area»nelCsm,intervieneperdifende-
relanominadiMartello,anchesespiegaal-
lafinedi essersi astenutoacausadi «atteg-
giamenti e comportamenti che mi hanno
profondamente irritato». Il valore di Mar-
tello, spiega Carfì, era testimoniatodai fa-
scicolipersonaliedaiparerideivariorgani-
smi interpellati.
Ilgiornodopo,suCarfìintervieneagam-
ba tesa Edmondo Bruti Liberati con una
mail di appenatrerighe: «Siamotutti mag-
giorenni evaccinati esappiamoleggerefa-
scicoli e pareri. Tra i duenonc’era storiae
noncipotevaessere.Peccatochesisiaper-
sa un’occasione». Carfì la prende malissi-
mo, il giorni stesso replica al procuratore
della Repubblica di Milano, protestando
per il fattoche«siapervenutadaunafonte
così autorevoleunarispostapubblicacosì
sgarbata»,«neprendoattoeinfuturoman-
terrò il silenzio». Un altro consigliere di
Area, Aniello Nappi, va giùancora piùpe-
sante con Bruti, «cui quelle valutazioni
noncompetono»,«ledecisionidelCsmso-
nosenzadubbiocriticabili manel rispetto
dei ruoli e senza l’arroganza di chi vuole
averel’esclusivadellaverità. Ciascunostia
al suoposto. Sempre». Acercaredi mettere
paceintervieneunveteranodelletoghedi
sinistra, Giovanni Tamburino. Ma a quel
puntoinsorgeArmandoSpatarocheaccu-
sa Tamburino di non avere criticato Bruti
Liberati, «mi sarei aspettato da te anche
unapresadiposizionesulleparolechehan-
nodatocausaallagiustaamarezzadi Pao-
loCarfì,sonosorpresodaltuosilenzioqua-
si quanto dalle parole che hai preferito
ignorare».GliribatteTamburino:«Apprez-
zo sempre meno coloro che pensano di
possederelaverità. Li consideropericolo-
si, speciequandosonomagistrati».
Volano gli stracci, insomma. Tanto che
resta sullo sfondo la questione cruciale,
cioèilmeccanismodispartizionedellepol-
trone: ovvero, comescriveunodei parteci-
pantialdibattito,VincenzoAmato:«Larei-
terazione di logiche che richiamano sulla
materia delle nomine l’appartenenza, il
gruppo, il clan, la corrente».
IL GIORNALE ONLINE FA CAUSA AL PARTITO PER CONTRAFFAZIONE
«Il democratico» querela il Pd tarocco
«MINISTRO DA RIFORMARE»
La battuta su Brunetta
finisce a Palazzo Madama
Il «lei nonsachi sonoio» per unparcheggio
costacaro, anzi carissimo, all’onorevole. Il de-
putatoPdl MassimoMariaBerruti andràagiu-
dizioperunaliteconduevigili urbani, unanno
fa, aPalermo. Nonostantelarichiestadi archi-
viazionedelPm,ilGiphadispostol’imputazio-
ne coatta del parlamentare per oltraggio. Dia-
metralmente opposte le versioni delle parti. I
caschi bianchi sostengonodi esserestati insul-
tati. Berruti dice di essere lui l’offeso. Il nuovo
processoèunategolaperilparlamentare, exuf-
ficialedellaGuardiadiFinanzaedexconsulen-
teFininvest, chehagiàunacondannadefiniti-
vaper favoreggiamentonel processosulletan-
genti Fininvest alle Fiamme Gialle.
I quesiti esistenziali
di Rosella Sensi
GIALLO SU «TWITTER»
De Bortoli scippato dell’Ipad
E il ladro attacca Formigoni
LA PROPOSTA DEL SOTTOSEGRETARIO
Sicilia tomba di migranti
e Musumeci apre all’Africa
UnTwitterdaMezzogiornodifuoco. Conil governa-
toredellaLombardiaFormigonicheinvitatuttialmeeting
diCl.Eil direttoredel CorrieredellaSeraFerrucciodeBor-
toli(nellafoto)che,dalsuoaccount,replicasecco:«Maba-
sta!Vabeneusaretwitterperpromuoversi,mabisognafar-
lo con stile e poi non puoi fare solo quello! Anything el-
se??». Apriticielo. Pochiminuti, eilmessaggiodel diretto-
respariscedallapaginasenzalasciaretraccia. Elui spiega
al Giornale: «Stamattinami hannorubatol’Ipad. Hofatto
denunciaalle14,30. Nonsocosasiasuccesso. Avrei molti
motiviperfarepolemicaconFormigoni, manonperque-
sto...». Casochiusoecacciaall’hacker. RBon
Ma Il democratico è di destra o di sinistra? Il
quesitoinstileGaber hamoltodi serioepocodi
facetoperchéIl democraticosi èarrabbiatodav-
veroei democratici, intesocomePd, li haquere-
lati. Motivo: il marchioregistrato. Reatopresun-
to: contraffazione. Il democraticoèunquotidia-
no web (www.ildemocratico.com) che fa «gior-
nalismod’inchiestaliberoeindipendente»,stan-
doa Google. Il Pdusala diciturasui propri opu-
scoliel’editoredelDemocraticofapresentel’am-
biguità. Il Pd fa orecchie da mercante e Alessio
Consorte,editoredelquotidiano,cercaunaccor-
dobonario.Nulladifatto.IltesorieredelPdsigiu-
stifica: «Possiamo usarlo, è un nome comune».
Oraèguerradi cartabollata. Consortepromette:
«Tolgolaquerelaseil Pdfaritirarelesuepubbli-
cazioni. Altrimenti chiederòla sospensioneper
continuata, aggravatacontraffazione».
SCATENATO
Armando Spataro, tra i
protagonisti dello scontro
Il taglio di capelli del mini-
stro della Pubblica Istruzione,
Maria Stella Gelmini, ricercato
ma sobrio, viene ritoccato dal
coiffeur Grazia in via della Vite,
proprio dietro il Parlamento. Il
ministro risponde gentilmente
alle domande di clienti e esteti-
ste. L’altrogiornounaragazzale
ha chiesto: «Ma com’è Nicole
Minetti?». La Gelmini non ha
battutociglioe hadettopacata-
mente: «Haungranbel fisico».
Gelmini, spuntatina
e due chiacchiere
chiacchiere@ilgiornale.it
«Fino a quando non riusciremo a interlo-
quireconi Paesi dellacostasettentrionaledel-
l’AfricailCanalediSiciliacontinueràadessere
la tomba per migliaia di migranti». Il sottose-
gretarioal Lavoroealle Politichesociali Nello
Musumeci, catanesedoc,nonvuolepiùvede-
relasuaterracroceviadei mercantidi migran-
ti: «Bisognacollaborarecongli stati dellacosta
meridionale del Mediterraneo per impedire
già in partenza un esodo così massiccio e in-
controllatoeil proliferaredel racket dellatrat-
tadi essereumani, spessotrattati peggiodella
miamodestamercanzia». Il timoredell’espo-
nentedicentrodestra,intenzionatoafarepres-
singsul Viminale, èil proliferarsi di situazioni
di disagiocomequelleaBari e Crotone.
Il bracciodi ferroconil governo. Elagiuntacancellatadal
Tar. UgoCappellacci vivelasuagiornatapoliticapiùdifficilea
metàtraRoma,dovealle8,30vainscenal’incontroconilsegre-
tariodel Pdl AngelinoAlfano, eCagliari, dovenel pomeriggio
deflagrainconsiglioregionalelanotiziacheil governosardoè
cancellatodai giudici. «Mancanzadi donne», lamotivazione:
su11assessori noncen’ènemmenouna. ECappellacci com-
menta: «Lesentenzesi rispettano, uniformeròlagiunta». Ac-
coltoilricorsopresentatodall’opposizione. Inveritàil facciaa
facciainviadell’Umiltànonèandatocosì male. Conlamedia-
zione dei parlamentari sardi del Pdl, Cappellacci e Alfano si
confrontano sui problemi della Regione. Sui Fondi Fas e sul
pianoperil Sud,incui cisonolaSassari-Olbiaeleinfrastruttu-
re sarde, oggi potrebberoarrivare le prime risposte dalla riu-
nionedel Cipe a cui parteciperà ancheil presidentesardo.
LabattutadiMicheleTrotta, professorefinoadoggiscono-
sciutodi unliceodi Pordenone, sui ministri RenatoBrunetta
(nellafoto)eMariastellaGelmini, èdamatitablu: «Primadi ri-
formarel'esamedi Stato-avevadichiaratoil docenteal termi-
nedellasecondaprovascrittadellamaturità-vanno“riforma-
ti”i ministriGelmini eBrunetta». MaperTrotta, cheprestodi-
venterà-c’èdascommetterci-l’ennesimogurudelpopoloan-
ti Brunetta e Gelmini, c’è poco da ridere. Almeno secondo
l’onorevolePdl ManlioContento, cheieri aPalazzoMadama,
nehafattooggettodi unainterrogazioneparlamentare. Lavi-
cendaorastascatenandounbaillamme:DomenicoPantaleo,
segretarionazionaleFlc-Cgil, parladi «dirittodi criticaviola-
to»; il senatore MarioPittoni, capogruppodella Lega, plaude
all’iniziativa del collega Contento e fa notare che «nonesiste
undirittoall’offesa».Elevittimedellabattuta?Nonunaparola
dicommentodaparteloro. Segnocheforse-perfortuna-han-
noaltroacui pensare.
Il disegnodi leggecheriapri-
rebbelacacciaai lupi èconside-
rato una barbarie, non solo da-
gli animalisti. Ma anche da un
moderato, il vicepresidentedel
Bioparco di Roma, Federico
Coccìa che è stato delegato dal
sindacoGianniAlemannoalbe-
nessere degli animali. «Uccide-
re un lupo è come uccidere un
cane:bastatrasferirliinaltripar-
chi. Diamo vita ad una raccolta
di firmeattraversoIl Giornale».
Federico Coccìa
vuol ballare coi lupi
IlComitatoOlimpicoperRo-
maèultimato. Unariunionesi è
tenuta in presenza del sottose-
gretarioGianni Lettachehada-
toil suobenestarealla squadra:
MarioPescante, pernodell’ope-
razione, Giovanni Malagò, am-
basciatore della candidatura di
Roma per il mondo e Rosella
Sensi, neoassessorecomunale.
Il suo compito non sarebbe an-
corachiaro, equalcunofasape-
reche la damascalpita.
Emma Bonino, donna stori-
ca del Partito radicale, non ha
maiavutopelisullalingua. Lavi-
ce presidente del Senato ha
un’opinionesututto, anchesul-
l’essere democristiani e nonte-
me certo di divulgare le sue
idee: «Casini eRutelli hannoun
modo oligarchico di pensarsi.
Perlaserie: siamonoiventiefac-
ciamounpartito».Insommatut-
tosi ridurrebbe aduna conta in
politichesespinto.
Parafrasando la commedia
diEduardoGliesaminonfinisco-
no mai, per l’ex senatore Vitto-
rio Cecchi Gori sembra siano i
guai giudiziari a non finire. Ma
chi gli sta vicino assicura che
nonhapersol’appetito. Hauna
verafissazionegastronomicaal-
laquale nonrinuncerebbemai,
echemagari chissà, gli dàlafor-
zaperandareavantineimomen-
tidifficoltà:laspigola.Preferibil-
mentebollitaconmaionese.
INTERNI 11
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
PaolaSetti
Percapirebisognalasciareper
un attimo le valli bergamasche e
fare un salto negli Stati Uniti. La
chiamano wifebeater lì, la canot-
tiera, significa picchiatori di mo-
gli e infatti era l’indumento tipo
delmaschiobiancoamericanoan-
ni Cinquanta, quello con la pan-
ciadatroppebirre, lasigarettafrai
denti, le botte alla sposa. Ecco, è
unpo’ così. UmbertoBossi lamo-
glie Manuela non la picchia, e ci
mancherebbe. Ma al resto del
mondo, quante botte. Metafori-
che, s’intende. Come metafora
del suopotere, ormai, èdiventato
l’indumentosimbolodellepiùcal-
deestati del Senatùr: lacanottiera
Cagi a costine bianche versione
vogatore, quella con le spalline
strette. Per dire: nel ’94 a Pontida
la vendevano fra i gadget. Nel ’98
la misero all’asta, le quotazioni
partivanoda850euro.Narralaleg-
genda che Dolce e Gabbana l’ab-
bianofattadiventareuncapotren-
dy proprio ispirati dal grande ca-
poleghista.
L’altra sera è rispuntata sulle
spalleormai ricurvedel Senaùr, a
una festadei lumbardnel cremo-
nese. Nonèuncaso, nonloèmai.
«Tranquilli, Bossi nonè piùinca-
nottiera. Muso duro a Pontida,
malaLegaèormai unpartitodi si-
stema» titolava un mese fa il Fo-
glioper diredelladefinitivavirata
governista del fu movimento le-
ghistadi lotta. Vero. Eppureecco-
la, di nuovo. Più che indossata
ostentata, làdovelafotodel Sena-
tùr vecchiostile hafattoil girodel
web in poche ore mica con scatti
rubati, ma per quella che è parsa
una precisa strategia di marke-
ting politico, con l’Umberto cir-
condatodai suoi.
In principio, era l’estate del
1994, il Senatur portò in politica
l’indumentocheprimas’era(me-
glio)vistoaddossoaMarlonBran-
do nella villa sarda di Berlusconi.
Incontro storico, cui dopo qual-
chemese seguì il ribaltone: Forza
Italia e An in minoranza e Dini a
PalazzoChigi, sostenutoesterna-
mentedalla Lega. Ricomparve, la
canottiera, ben 15 anni dopo, era
il2009el’Umbertolasfoggiò,que-
sta volta in nero, durante il tradi-
zionalebuenretirodi Pontedi Le-
gno. Il dibattito estivo era il solito
tormentone dell’ingresso del-
l’Udcinmaggioranza,econlama-
gliaacostineil grandecapopada-
noribadivail suogiammai aCasi-
ni. L’annodoporieccola,lacanot-
tieraparlante, al tavolotecnicoin
via Bellerio sui costi del federali-
smo: i due assessori regionali alla
Sanità di Lombardia e Veneto in
giacca e cravatta, il sottosegreta-
rio al Welfare Francesca Martini
intailleur, eil Senaturintenutada
combattimento, per dire che di
qui non si passa, federalismo o
morte(del governo).
Oggi c’è Berlusconi che parla
della crisi economica alle Came-
re, ma non è in onore dell’amico
Silviochel’Umbertos’èvestitoda
maschio dominante. Il messag-
gioèsemaiperilnemicoBobo, av-
versariointernosemprepiùtemi-
bileedeterminato. Loavevadetto
lui stesso, in fondo, un giorno ri-
cordandolaprovadi forzanel ’94:
«Lacanottaèunametafora, haan-
ticipato lo sviluppo che la Lega
avrebbeavuto». Ecco. Adessoche
ingiococ’èlaleadershipdellaLe-
ga, Bossi mandaunmessaggioaf-
fattovelatoaMaroni.
Il ministro dell’Interno, accla-
matoa Pontida come il successo-
re in pectore, da mesi si cimenta
nelbracciodiferrocolcapo.Havo-
tato«sì»ai referendum. Haingag-
giatoper primolacrociatacontro
lamanovradi Tremonti, «ci vuole
più coraggio», ignorando invece
quella per i ministeri al Nord. Ha
fattovotare i suoi a favore dell’ar-
restodel deputatoPdl AlfonsoPa-
pa. Candidandosi così a rappre-
sentareilritornoalleoriginipopo-
lari del Carroccio. Bossi nonci sta,
e la canottiera parla per lui. Spe-
randoche nonsianecessariosfo-
derarel’altrogestodellacomuni-
cazionebossiana, il ditomedio...
MESSAGGI
La maglia icona delle
svolte, dal ribaltone al
no all’alleanza con l’Udc
POLITICA E STILE
Metamorfosi di Bossi
Torna alla canotta
per tenersi la Lega
Il Senatùr rispolvera l’indumento simbolo del 1994
Una risposta alla sfida di Maroni sulla leadership
InprincipiofuPisapia. Eral’ul-
tima campagna elettorale a Mila-
no, il sindaco uscente Letizia Mo-
ratti intvavevaaccusatolosfidan-
tedisinistradelfurtodiun’autone-
gli anni Settanta, econlasmentita
era arrivata la campagna su Face-
book: «È tutta colpa di Pisapia».
Oraè moda. Unmigliaiodi perso-
ne sulla pagina «Salve, sono Mat-
teoRenzi...»ironizzasullanotaau-
tostimadelsindacodiFirenze,sul-
la sua attenzione ai giovani e so-
prattuttosul suoesibitogiovanili-
smo: «Salve son Matteo Renzi e
sontalmentegiovanechehol’au-
tobludellaChiccoȏlabattutadi
presentazione della pagina, che
nesintetizzalospirito. Mail grup-
po più frequentato, con 6mila
iscritti, èperRenzoBossi (nellafo-
to): «Il Trota ha detto». Che cosa?
«Che a casa ha un divano letto e
unodaleggere», «chei pesci han-
nolespineperchénel fiumec'èla
corrente», «chenonhamai lettoil
vocabolario perché aspetta che
esca il film»... Del resto, il web di-
mostradi gradireil personaggioa
tutto tondo, con la sua storia e le
sue uscite, e gli dedica spesso le
sue - non sempre amorevoli - at-
tenzioni. Chissà se il figlio del Se-
natùr leapprezza. Magari sì, visto
chepocotempofahaancheparte-
cipato come relatore a un conve-
gnosui nuovi mezzi di comunica-
zione,sottolineandoche«cambie-
ranno l’evoluzione della tv». In
quell’occasione il videodel Trota
ripresomentrediscettavadisocio-
logia e internet, è stato pronta-
mentedatoinpastoallarete.Eate-
stimonianzadell’affettocheil po-
polo del web gli rivolge, in poco
tempo è diventato un tormento-
ne.
BOSSI JR NEL MIRINO
«Il Trota ha detto...»
Spopola su Facebook
la parodia su Renzo
SBRACCIATO
Umberto Bossi
in canottiera
A fianco, alla
festa del
Carroccio a
Trescore
Cremasco. A
destra, con la
moglie
Manuela
Marrone negli
anni Novanta
La canottiera fa
ormai parte del
linguaggio del
Senatùr, che la
usa per lanciare
messaggi
politici
[Ansa
e Olycom]
Info Anas.
L’informazione fa bene alle tue vacanze.
Esodo Estivo 2011. Quest’anno, lunghi tratti di Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, completa-
mente rinnovati, regalano a chi li percorre un viaggio piacevole, comodo e sicuro. Nelle giornate di esodo e nei
weekend il traffico può aumentare sensibilmente, soprattutto nei tratti calabro-lucani ancora interessati dai lavori:
per avere informazioni, previsioni e consigli chiama il numero verde 800 290 092. E per la viabilità su tutta la rete
stradale e autostradale, vai sul sito stradeanas.it, dove trovi anche il nuovo servizio V.A.I. - Viabilità Anas Integrata,
con informazioni in tempo reale, accessibile anche da telefono cellulare. Viaggia informato, parti con Anas.
www.stradeanas.it
800 290 092
numero verde SA-RC
12 ESTERI

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
CristianoGatti
Enoistiamoancoraaspremer-
ci in discussioni estenuanti sulle
quoterosa, comesedavverolaso-
luzionefossesiringarecoercitiva-
mente percentuali di donne qua-
lunquenell’esanguecorpaccione
maschilista dell’Italia. Via, non
c’èquotaimpostacapacedi com-
petere, come pesoecomesignifi-
cato, con il grande gesto sponta-
neo di Gabrielle Giffords, quel
donnino esile e barcollante,
smunto ed emozionato, che l’al-
trogiornos’èpresounapausanel
lungo calvario personale per an-
dare in Parlamento a dire il pro-
prio «sì», salvando gli Stati Uniti
dal baratro.
Lasuastoriaètristementenota
in tutto il mondo: a gennaio, du-
rante un comizio a Tucson, un
esaltatolesparaallatestaconcon-
seguenze tremende. Eppure, da
quelmomento,laGiffordscomin-
ciaadaresegnalistupefacentidel-
la sua tenacia, fisica e spirituale.
Settegiorni e riapre gli occhi. Do-
poun’interminabileseriediinter-
venti chirurgici, riaccende il cer-
vello e si rimette in piedi. A mag-
gio si fa trovare a Cape Canaveral
per salutare il marito astronauta
cheparteperunaspedizione.Len-
tamente, Gabriellediventailnuo-
vomitoamericano: piùfortedella
violenza, piùforte del dolore, più
fortedellamorte. Equando, dopo
unpenosoedestenuantetiramol-
la di stampo vagamente romano,
la Camera si ritrova per decidere
se salvare l’America dal default
(prenderenota:èl’ultimoneologi-
smo che ormai usano anche nei
chioschi dei nostri litorali, oddio
dammi una cedrata, con questo
caldorischioil default), ecco, pro-
prio nel momento decisivo e su-
premo della storia contempora-
nea l’indomabile Gabrielle vuole
esserci.Cascasseilmondo,treme-
bonda e claudicante, sorreggen-
dosial bracciodelmarito,vaadire
il suo sì. La potenza dei semplici
gesti:finoaquelmomentodilania-
ta come una Camera uzbeka, im-
provvisamente l’Aula spazza via
tutti i rancori esi ritrovainuntoc-
cante applauso all’unanimità. Il
voto di Gabrielle vale anche que-
stoprodigiopolitico:riportauncli-
maumanolàdoveormai sembra-
vadi starea Montecitorio.
Si potrebbe ricamare ruffiana-
mente intorno all’altezza di que-
stopersonaggio,dissertandosubi-
tosullasuperioritàdelladonnain
politica e non solo, ma personal-
mente mi rifiuto di partecipare al
coro: preferiscoconsiderareil ge-
stodi Gabrielle Giffords per quel-
locheèeper quellochevale, cioè
ungrandeesempiodi politicano-
bile. Maschileofemminile, rosao
azzurro che sia, resta un grande
gestoebasta.Datantotempocide-
primiamoperilivelliraggiuntidal-
la nostra casta (ultim’ora: dopo
aver pensatodi saltare le ferie, vi-
sto il delicatissimo momento,
chiudonoil Parlamento all’inizio
diagostoeloriapronoil12settem-
bre,comunquesempreresponsa-
bilmente).Datroppotempocisia-
mo abituati a quelle strazianti ri-
prese televisive, magari su que-
stioni altissime come la bioetica,
con una mezza dozzina di parla-
mentari stravaccati fisicamente
nell’aula deserta, però emotiva-
mente lontanissimi, verso gli im-
pellenti casi propri. Latentazione
forte sarebbe chiamare il funam-
bolico presidente della Triestina,
che per rendere meno desolante
lostadioNereoRoccohapiazzato
sulle tribune immensi cartelloni
di tifosi entusiasti: presidente,
davvero, ce la farebbe a ricreare
unambientino, arestituireunpo’
di vitaartificialeancheallenostre
Camere?
Comenegarlo:lapoliticasiègio-
cata praticamente tutto il bonus
della credibilità popolare. Pro-
prio in queste ore, risuona epica
l’intervistadi Oggi adAntonioGa-
glione, parlamentarepugliesedel
Gruppomisto, exPd, principede-
gliassenteisti,presentissimoinse-
dedi accreditobancario:«Lorico-
nosco, lamiaposizionenonèlim-
pida, ma nonmi dimetto».
Simbolicamente e idealmente,
è la risposta italiana alla signora
Gabrielle Giffords, questa ameri-
cana fissata e ottusa che ancora
farnetica di «senso dello Stato» e
«salvezzadellaPatria». Come ab-
biamopiùvolteteorizzato, nazio-
nalizzando una famosa analisi di
RinoFormica, per noi «la politica
è sangue e m.». Evidentemente,
Gabriellenonhalettoabbastanza
RinoFormica. Ancoracredeal va-
lore supremo del suo ruolo e del
suo voto, un valore che cancella
persinole sofferenze personali di
unatragedianonancorarisolta. È
un’ingenua della politica. Una ti-
zia che intende la politica come
missione.Unatiziapericolosa. Sa-
ràpessimismod’agosto,malasen-
sazioneèchenoinonletroverem-
mounpostonemmenoconlequo-
tarosa.
Sciatteria o austerità?
La Merkel ricicla l’abito
per la quarta volta
A «beccare» Angela Merkel sono stati i giornali
tedeschi, che spulciando nei propri archivi le
hanno fatto i conti... nel guardaroba: alla Prima
del Festival di Salisburgo la cancelliera ha
indossato per la quarta volta lo stesso abito lilla
in shantung di seta, pochette abbinata compresa.
Li aveva già sfoggiati per la stessa occasione lo
scorso anno e nel 2008 e a Bayreuth nel 2007.
Angela Merkel è così diventata «Ange-Lilla»
Mediolanum International LiIe LTD
Sede Legale Iona Building. Block B. 4th Floor
Shelbourne Road. Dublin 4. IrelaND.
Double Premium Twentyhve 62,69 NR
Double Premium TwentyFive Plat 62,69 NR
Double Premium 6 Years 57,43 AA-
Double Premium 6 Years Bis 59,10 AA-
Double Premium 6 Years Ter 58,48 A+
Double Premium 6 Years Quater 57,98 A+
Double Premium 6 Years Quinquies 55,66 A+
Double Premium Special Opportunity 88,75 AA-
Double Premium 2008 66,59 AA-
Double Premium Special Opportunity 2 91,36 AA-
Double Premium 2008/1 65,10 A+
Double Premium 2008/2 59,24 AA-
Double Premium Key 19 89,36 A+
Double Premium Renewable Energy 48,17 A+
Double Premium 2008/3 68,45 BBB+
Double Premium Sprint Key 25D 113,40 A+
Double Premium 2008/4 82,55 BBB+
Double Premium 2008/5 95,45 BBB+
Double Premium Sprint Key 36D 123,59 na
Double Premium 2008/6 101,65 BBB+
Double Premium Key 42 149,90 BBB+
Double Premium 2009 127,64 A+
Double Premium Coupon Sprint Key 44D 110,38 A+
Double Premium Coupon Sprint 108,16 A+
Double Premium Coupon 109,91 A+
Double Premium Coupon Sprint 1 107,83 A+
Double Premium Coupon 1 109,40 A+
Double Premium Coupon 2 107,65 A+
Double Premium Coupon Sprint 2 107,61 A+
Double Premium Coupon Sprint Key 48D 108,17 A+
Double Premium Coupon Sprint 3 108,18 A+
Double Premium Coupon 3 108,69 A+
Double Premium Coupon Sprint 4 105,78 AA-
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o (F|tchj
'28%/(35(0,80
Valore titolo al 30/06/11
Double Premium Coupon 4 102,76 AA-
Double Coupon Power Key 49 S 119,73 AA-
Double Premium Coupon 5 95,50 BBB+
Double Premium Coupon Sprint 5 105,75 A+
Double Premium Coupon 6 93,85 BBB+
Double Premium Coupon Sprint Key 51D 102,46 A+
Double Premium Coupon 7 95,05 BBB+
Double Premium Coupon 8 92,55 BBB+
Double Premium Coupon Sprint 6 102,41 A+
Double Premium Coupon 9 92,55 BBB+
Double Coupon Power Key 55 S 114,36 AA-
Double Premium Coupon Sprint Key 56D 105,90 A+
Double Premium Coupon Sprint Key 57 102,20 A+
Double Premium Coupon Sprint 7 102,56 AA-
Double Premium Coupon 10 97,09 AA-
Double Premium Coupon Sprint Key 59 102,06 AA-
Double Premium Coupon 11 94,12 AA-
Double Premium Coupon Sprint 8 100,41 AA-
Double Premium Coupon 12 93,33 AA-
Double Premium Coupon Sprint 9 100,29 AA-
Double Premium Coupon Sprint 10 97,10 A+
Double Premium Coupon 13 89,30 AA-
Double Premium Coupon Sprint 11 98,94 AA-
Double Premium Coupon Sprint Key 61D 101,13 AA-
Double Premium Coupon Sprint Key 60 100,18 AA-
Double Premium Coupon Sprint 12 99,78 AA-
Double Premium Coupon Sprint Key 63 100,00 A+
Double Premium Coupon Sprint 14 99,52 AA-
Double Premium Coupon Sprint Key 64 99,50 AA-
Double Premium Coupon Sprint 15 99,00 A+
Double Premium Coupon Sprint Key 65 98,93 AA-
Double Premium Coupon Sprint Key 62 100,18 AA-
Double Premium Coupon Sprint 13 99,78 AA-

"In caso di più Società di rating, è stato prudenzial-
mente indicato il rating minore¨
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denomina-
zione dell´Emittente, sono disponibili sul sito internet
www.mediolanuminternationallife.it
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϴ ϵϴ͕ϭϱ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭϱ ϵϴ͕ϵϳ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭϲ ϴϴ͕ϭϲ AϮ
uŝÞŝƶ kĞLJ ÞůĂƟŶƵŵϵ ϵϵ͕ϰϮ AϮ
uŝÞŝƶ kĞLJ ϵ ϵϳ͕Ϯϱ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϯ ϵϲ͕ϱϲ AϮ
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϯ ϵϰ͕ϴϬ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭ ϵϲ͕ϲϭ AϮ
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭ ϵϰ͕ϳϳ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϲͬϳ ϴϰ͕ϭϬ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϲͬϲ ϴϰ͕ϭϬ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϲͬϱ ϵϳ͕ϯϴ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϲͬϰ ϴϯ͕ϳϮ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϲͬϰ ϴϯ͕ϳϮ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϲͬϯ ϵϳ͕ϯϴ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϲͬϯ ϵϳ͕ϯϴ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϲͬϮ ϴϰ͕Ϯϭ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϲͬϮ ϴϯ͕ϵϲ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϲ ϵϳ͕ϰϴ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϲ ϵϳ͕ϰϴ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϮϬ ϵϳ͕ϯϴ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϱͬϴ ϵϳ͕ϯϴ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϭϵ ϵϳ͕ϰϴ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϱͬϲ ϵϳ͕ϰϴ AϮ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϭϯ ϵϳ͕ϯϵ AϮ
uŝÞŝƶ ϭϮϯ ϵϱ͕Ϭϰ AϮ
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϰ ĞdžĐů ϭϮϱ͕ϯϭ AϮ
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϰ ƉůĂƚ ϭϮϮ͕ϲϲ AϮ
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϰ ƐƚĚ ϭϮϬ͕ϬϬ AϮ
uŝÞŝƶ SƚĞƉ Ϯ ƉůĂƚ ϭϮϭ͕ϲϴ AϮ
uŝÞŝƶ SƚĞƉ Ϯ ĞdžĐů ϭϭϵ͕ϯϭ AϮ
uŝÞŝƶ SƚĞƉ Ϯ ƐƚĚ ϭϭϲ͕ϵϰ AϮ
uŝÞŝƶ WŽƌůĚ ÞůƵƐ Ϯ ϭϱϵ͕Ϯϵ AϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϰ ϵϯ͕ϳϰ Aϯ
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϳͬϯ ϴϮ͕ϰϭ Aϯ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϯ ϵϲ͕ϱϵ Aϯ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϳͬϭ ϵϭ͕ϯϰ Aϯ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϲͬϭϰ ϵϬ͕ϴϭ Aϯ
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϱͬϰ ϭϬϭ͕ϳϭ Aϯ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϵ ϵϮ͕Ϭϵ Aϯ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϴ ϵϬ͕ϲϭ Aϯ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵnĞǁWŽƌůĚ ϰ ϭϱϯ͕Ϯϱ Aϯ
uŝÞŝƶ nĞǁWŽƌůĚ ϱ ϭϰϴ͕ϴϱ Aϯ
uŝÞŝƶ nĞǁWŽƌůĚ ϰ ϭϳϭ͕ϭϵ Aϯ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵnĞǁWŽƌůĚ ϯ ϭϴϭ͕ϭϯ Aϯ
uŝÞŝƶ nĞǁWŽƌůĚ ϯ ϭϳϮ͕ϯϲ Aϯ
uŝÞŝƶ ϭϭϳ ϭϭϯ͕ϴϰ 8ĂĂϭ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵnĞǁWŽƌůĚ Ϯ ϮϬϮ͕ϰϴ 8ĂĂϭ
uŝÞŝƶ nĞǁWŽƌůĚ Ϯ ϭϵϭ͕ϰϵ 8ĂĂϭ
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ WM ϭϬϰ͕Ϯϳ AĂϮ
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ kĞLJ Ϯϲ ϭϬϯ͕ϴϭ AĂϮ
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ Φ ϲ ϭϬϯ͕ϭϭ AĂϮ
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϵ ϴϳ͕ϮϮ AĂϯ
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϱͬϱ ϭϬϮ͕ϴϭ 8ĂĂϯ
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϭϬ ϵϴ͕ϰϬ 8ĂĂϯ

uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϵͬϭ ϭϬϬ͕ϴϬ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϲ ϵϰ͕ϵϳ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϴ ϴϱ͕Ϯϴ A
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϲ ϵϳ͕ϴϲ A
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϵ ϭϬϮ͕ϯϳ A
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ SƉƌŝŶƚ ΦͲΨ kĞLJ ϱϯ ϵϳ͕ϬϮ A
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ SƉƌŝŶƚ kĞLJ ϱϬ ϭϬϭ͕ϭϬ A
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ SƉƌŝŶƚ kĞLJ ϰϲ ϭϬϯ͕ϯϵ A
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ SƉƌŝŶƚ kĞLJ ϰϱ ϭϬϰ͕ϰϰ A
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϵͬϭ ϭϬϬ͕ϯϱ A
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ kĞLJ ϰϬ ϭϬϬ͕ϭϰ A
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϵ ϵϴ͕ϮϮ A
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ kĞLJ ϯϵ ϵϴ͕ϲϬ A
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ kĞLJ ϯϴ ϵϴ͕ϲϬ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϴͬϮ ϵϰ͕ϭϱ A
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϴͬϭ ϵϭ͕Ϭϴ A
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϴͬϭϭ ϵϵ͕ϴϬ A
uŝÞŝƶ AůƚĞƌŶĂƟǀĞ Ϯ 1 ϵϱ͕ϯϳ A
uŝÞŝƶ AůƚĞƌŶĂƟǀĞ Ϯ 1 ϵϱ͕ϯϳ A
uŝÞŝƶ AůƚĞƌŶĂƟǀĞ Ϯ 1 ϵϰ͕ϲϱ A
uŝÞŝƶ ϮϬϬϴͬϰ ϴϰ͕ϯϱ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϳ ϴϱ͕ϰϬ A
uŝÞŝƶ ϮϬϬϴͬϯ ϴϱ͕ϰϮ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϲ ϴϰ͕ϴϬ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϱ ϴϲ͕ϴϭ A
uŝÞŝƶ ϮϬϬϴͬϮ ϴϳ͕ϬϬ A
uŝÞŝƶ ϰ MĂƌŬĞƚƐ ϮϬϬϴͬϯ ϳϴ͕ϰϴ A
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϴͬϴ ϵϵ͕Ϯϰ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϰ ϴϰ͕Ϯϯ A
uŝÞŝƶ ϰ MĂƌŬĞƚƐ ϮϬϬϴͬϮ ϳϰ͕Ϯϴ A
uŝÞŝƶ ϮϬϬϴͬϭ ϴϲ͕ϳϰ A
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϰ ϵϯ͕ϱϰ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϴ ϵϲ͕ϱϱ A
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭϭ ϵϱ͕Ϭϳ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϮϮ ϵϳ͕Ϭϱ A
uŝÞŝƶ S1LÞ ϮϬϬϲͬϰ ϵϭ͕ϯϬ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϲ Ψ Ϯ ϵϳ͕ϳϬ A
uŝÞŝƶ ϭϬϭϳ ϭϭϭ͕Ϯϳ A
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϭϮ ϴϴ͕ϴϯ A
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϭϭ ϵϱ͕ϳϮ A
uŝÞŝƶ CƌĂŶ ÞƌĞŵŝŽ ĚĞůůĂ MŽŶƚĂŐŶĂ ϱ ĞdžĐů ϭϭϯ͕ϳϰ A
uŝÞŝƶ CƌĂŶ ÞƌĞŵŝŽ ĚĞůůĂ MŽŶƚĂŐŶĂ ϱ ƉůĂƚ ϭϭϭ͕ϴϰ A
uŝÞŝƶ CƌĂŶ ÞƌĞŵŝŽ ĚĞůůĂ MŽŶƚĂŐŶĂ ϱ ƐƚĚ ϭϬϵ͕ϵϱ A
uŝÞŝƶ WŽƌůĚ ÞůƵƐ ϭ ϭϰϵ͕Ϯϭ A
uŝÞŝƶ CƌĂŶ ÞƌĞŵŝŽ ĚĞůůĂ MŽŶƚĂŐŶĂ Ϯ ĞdžĐů ϭϭϵ͕ϰϬ A
uŝÞŝƶ CƌĂŶ ÞƌĞŵŝŽ ĚĞůůĂ MŽŶƚĂŐŶĂ Ϯ ƉůĂƚ ϭϭϳ͕Ϭϳ A
uŝÞŝƶ CƌĂŶ ÞƌĞŵŝŽ ĚĞůůĂ MŽŶƚĂŐŶĂ Ϯ ƐƚĚ ϭϭϰ͕ϳϰ A
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϭ ϵϭ͕Ϯϴ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϭ ϴϴ͕ϳϴ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵ ϭϬϴ͕Ϯϰ Aн
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵ ϭϬϰ͕ϲϵ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵ ϵϭ͕ϴϳ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϵ ϴϵ͕Ϯϱ Aн
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϴͬϵ ϵϳ͕ϰϵ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϴ ϵϲ͕ϱϰ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϴ ϵϮ͕ϲϬ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϭϬ ϵϰ͕ϯϳ Aн
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ Φ ϴ ϭϬϮ͕ϭϱ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϵ ϵϴ͕Ϯϲ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϴ ϴϲ͕ϴϴ Aн
uŝÞŝƶ ϮϬϬϴͬϱ ϴϲ͕ϲϵ Aн
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ Φ ϱ ϭϬϯ͕ϱϭ Aн
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ kĞLJ Ϯϰ ϭϬϯ͕ϳϯ Aн
Mediolanum International LiIe LTD
Sede Legale Iona Building. Block B. 4th Floor
Shelbourne Road. Dublin 4. IrelaND.
32/,==(',3,Ô
Valore titolo al 30/06/11
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denomina-
zione dell´Emittente sono disponibili sul sito internet
www.mediolanuminternationallife.it
In caso di più Società di rating, è stato prudenzial-
mente indicato il rating minore
ND: valore non disponibile in quanto le società del
gruppo Lehman Brothers sono attualmente sottoposte
a procedura concorsuale.
NR: alla data della presente documentazione l´Ente
Emittente non è stato oggetto di valutazione da parte
di agenzie di rating
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ Φ ϰ ϭϬϯ͕ϲϮ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϯ ϴϲ͕ϱϵ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϮ ϴϰ͕Ϭϵ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴͬϭ ϴϰ͕ϰϱ Aн
uŝÞŝƶ ϰ MĂƌŬĞƚƐ ϮϬϬϴͬϭ ϴϯ͕Ϯϯ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϴ ϴϳ͕ϲϵ Aн
uŝÞŝƶ ϮϬϬϴ ϴϳ͕ϴϯ Aн
uŝÞŝƶ ϰ MĂƌŬĞƚƐ ϮϬϬϴ ϳϯ͕ϱϮ Aн
uŝÞŝƶ LĐŽůŽŐLJ ϮϬϬϴ ϳϮ͕ϭϯ Aн
uŝÞŝƶ ϰ MĂƌŬĞƚƐ ϯ ϳϮ͕ϵϭ Aн
uŝÞŝƶ nĞǁWŽƌůĚ ϵ 8ŝƐ ϳϭ͕ϴϵ Aн
uŝÞŝƶ kĞLJ ϭϯ 8ŝƐͲϭ ϳϭ͕ϵϬ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϭϭ ϴϴ͕ϯϳ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϭϴ ϵϱ͕ϰϯ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϭϬ ϵϰ͕ϬϬ Aн
uŝÞŝƶ nĞǁWŽƌůĚ ϵ ϳϭ͕ϴϵ Aн
uŝÞŝƶ kĞLJ ϭϯ 8ŝƐ ϳϭ͕ϵϬ Aн
uŝÞŝƶ kĞLJ ϭϯ ϳϮ͕ϭϭ Aн
uŝÞŝƶ nĞǁWŽƌůĚ ϴ ϳϮ͕ϬϮ Aн
uŝÞŝƶ ϮϬϬϳͬϮ ϳϭ͕ϵϭ Aн
uŝÞŝƶ ϮϬϬϳ ϴϴ͕ϳϭ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϭϳ ϵϰ͕ϰϰ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϵ ϵϯ͕ϭϭ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϭϲ ϵϯ͕ϯϯ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϴ ϵϭ͕ϵϬ Aн
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϳͬϳ ϵϭ͕ϯϴ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϵ ϵϰ͕ϰϱ Aн
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϳͬϲ ϵϬ͕Ϭϱ Aн
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϳͬϮ ϵϬ͕ϳϱ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳ ϵϰ͕ϰϯ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϮ ϴϴ͕ϵϴ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϭ ϵϲ͕ϰϳ Aн
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϳ ͬ ϭ ϵϭ͕Ϭϱ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϳ ϵϬ͕ϲϮ Aн
uŝÞŝƶ ϮϬϬϳ ϵϬ͕ϲϮ Aн
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϳ ϳϲ͕ϰϴ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳ ϵϭ͕ϵϳ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϮϭ ϴϴ͕Ϯϰ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲ ϭϵ ϵϱ͕ϴϭ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭϬ ϵϰ͕ϴϴ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϮϬ ϴϴ͕ϭϮ Aн
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϲͬϯ ϳϴ͕Ϭϳ Aн
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϲͬϮ ϵϭ͕ϳϯ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭϴ ϴϳ͕ϳϲ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϭϳ ϵϱ͕ϴϬ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϵ ϵϰ͕ϵϴ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϮ ϵϲ͕ϵϬ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲͬϮ ϵϲ͕ϱϳ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϲ ϵϳ͕Ϭϭ Aн
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϲ ϵϲ͕ϲϰ Aн
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϲͬϲ ϵϱ͕ϱϲ Aн
uŝÞŝƶ ϮϬϬϲͬϱ ϵϱ͕ϱϲ Aн

uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ kĞLJ ϱϮ ϭϬϱ͕ϭϬ 888н
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϱ ϵϯ͕ϵϴ 888н
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϲ ϳϵ͕ϵϱ 888н
uŝÞŝƶ ÞŽŬĞƌ u͛AƐƐŝ ϰ ϵϱ͕ϲϴ 888н
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϱ ϵϳ͕ϲϮ 888н
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϱ ϴϭ͕ϲϱ 888н
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽŬĞƌ u͛AƐƐŝ ϭ ϭϬϭ͕ϮϮ 888н
uŝÞŝƶ ÞŽŬĞƌ u͛AƐƐŝ ϭ ϵϴ͕Ϯϱ 888н
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ kĞLJ ϰϭ ϭϭϰ͕ϴϳ 888н
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϱ nu nu
uŝÞŝƶ AůƚĞƌŶĂƟǀĞ Ϯ ƐƚĚ nu nu
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵƉŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϳ ϵϲ͕ϵϬ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ kĞLJ ϱϴ ϭϬϮ͕ϴϭ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ kĞLJ ϱϰ ϭϭϬ͕ϭϬ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϳ ϴϭ͕ϳϱ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϰ ϴϮ͕ϵϯ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϰ ϭϬϯ͕ϴϬ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϰ ϭϬϬ͕ϳϵ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϯ ϴϲ͕Ϯϰ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϯ ϭϬϰ͕ϭϯ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϯ ϭϬϬ͕ϲϲ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ kĞLJ ϰϳ ϭϭϭ͕ϲϭ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϮ ϭϬϱ͕ϳϮ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϮ ϭϬϮ͕ϵϭ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ 8ƌŝĐ ϭϬϰ͕ϳϲ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϮ ϴϲ͕ϱϯ n8
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϵͬϮ ϴϰ͕ϰϯ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ kĞLJ ϰϯ ϭϬϭ͕Ϯϯ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϭ ϭϬϴ͕ϮϮ n8
uŝÞŝƶ ÞŽǁĞƌ ϮϬϬϵͬϭ ϭϬϰ͕Ϭϳ n8
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϵͬϮ ϵϲ͕Ϭϰ n8
uŝÞŝƶ kĞLJ ϯϳ ϵϳ͕ϲϱ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϴͬϭ ϵϬ͕ϴϬ n8
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ kĞLJ ϯϱ ϵϴ͕ϯϱ n8
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϮ 1 ϵϭ͕ϭϵ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵMŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϱ 1 ϵϭ͕Ϯϯ n8
uŝÞŝƶ SƚĞƉ ϮϬϬϳͬϰ 1 ϵϭ͕Ϯϵ n8
uŝÞŝƶ MŽŶĞLJ ϮϬϬϳͬϭ 1 ϵϭ͕ϯϭ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϱͬϵ 1 ϴϮ͕ϱϱ n8
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϮϭ 1 ϴϮ͕ϱϱ n8
uŝÞŝƶ ÞůĂƟŶƵŵϮϬϬϱͬϳ 1 ϴϮ͕ϱϱ n8
uŝÞŝƶ ϮϬϬϱͬϭϱ 1 ϴϮ͕ϱϱ n8
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ ϮϬϬϴͬϭϬ ϵϳ͕ϯϯ n8
uŝÞŝƶ SƉƌŝŶƚ lŶŇĂnjŝŽŶĞ Φ ϵ ϭϬϮ͕ϲϵ n8
uŝÞŝƶ kĞLJ ϯϭ ϭϬϰ͕ϭϳ n8

Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(S&Pj
Societa per Azioni - Sede Legale 20080 Basiglio - Milano 3 (Mi)
Palazzo Meucci - Via F. SIorza
Capitale Sociale euro 87.720.000 i.v. - Societa con unico Socio
32/,==(',3,Ô
Valore titolo al 30/06/2011
INDICE DI RIFERIMENTO al 30/06/2011
HFRX GLOBAL 1.191,54
XINHUA/FTSE CHINA 25 18.830,40
Ulteriori indicazioni, quali ad esempio la Denominazione dell´Emittente, sono disponibili sul sito internet www.mediolanumvita.it.
In caso di più Società di rating, è stato prudenzialmente indicato il rating minore
nd: valore non disponibile in quanto le società del gruppo Lehman Brothers sono attualmente sottoposte a procedura concorsuale.
DiPiù 1004 99,03 A2
DiPiù 1010 89,82 A2
DiPiù 1014 96,69 Baa3
DiPiù 1016 97,18 Baa3
DiPiù 1019 97,18 Baa3
DiPiù 1021 96,50 A2
DiPiù 1022 98,48 A2
DiPiù 1023 96,25 A2
DiPiù 1026 97,01 A2
DiPiù 1027 86,76 A2
DiPiù 1029 90,50 A2
DiPiù 1031 96,35 A2
DiPiù 1034 106,60 A2
DiPiù 1038 96,44 A2
DiPiù 1050 103,05 A2
DiPiù 1057 106,30 Aaa
DiPiù 1063 105,46 Aaa
DiPiù 1075 98,73 Aaa
DiPiù 1108 138,61 A2
DiPiù 1138 118,71 A3
DiPiù 1148 121,36 A2
DiPiù 1156 105,81 A3
DiPiù 122 103,81 A3
DiPiù 2005-16 96,97 A2
DiPiù 2005-4 85,47 A2
DiPiù 2005-5 85,61 A2
DiPiù 2005 Ter 85,47 A2
DiPiù 2006-8 95,18 A2
DiPiù Big Chance 2004 103,36 A3
DiPiù Key 12 104,52 Aaa
DiPiù Key 8 94,30 A2
DiPiù Money 2003-15 98,55 A3
DiPiù Money 2004-1 98,56 A3
DiPiù Money 2004-2 97,38 A3
DiPiù Money 2004-3 96,72 A3
DiPiù Money 2004-4 96,31 A3
DiPiù Money 2004-7 98,08 A2
DiPiù Money 2004-9 97,00 A2
DiPiù Money 2006-6 99,85 A2
DiPiù Money 2006/7 98,97 A2
DiPiù Platinum 114 105,32 A3
DiPiù Platinum 2005 85,37 A2
DiPiù Platinum 2005 - 2 85,14 A2
DiPiù Platinum 2005 - 3 92,73 A3
DiPiù Platinum 2006 - 4 Bis 80,55 A2
DiPiù Platinum 2006 - 9 84,37 A2
DiPiù Platinum Big Chance 2004 102,43 A3
DiPiù Platinum Money 2003-4 97,55 Baa1
DiPiù Platinum Money 2003-5 98,49 A3
DiPiù Platinum Money 2003-6 98,81 A3
DiPiù Platinum Money 2003-7 98,20 A3
DiPiù Platinum Money 2003-8 96,53 Baa1
DiPiù Platinum Money 2004-1 97,71 A3
DiPiù Alad' Ìn 03 1101 126,41 A+
DiPiù Alad' Ìn 04 1102 Dollaro 155,26 A
DiPiù Alad' Ìn 05 1103 127,35 A+
DiPiù Alad' Ìn 06 1104 119,58 A+
DiPiù Centro Nord 101,28 A+
DiPiù Centro Nord 2 97,23 A+
DiPiù Ecology 90,29 A+
DiPiù Evoluzione 2004-2 128,87 A
DiPiù Exclusive Power 2006 - Dollaro 96,81 A
DiPiù Exclusive Power 2006 - Euro 94,89 A
DiPiù Granducato 100,60 A+
DiPiù Granducato Bis 102,98 A+
DiPiù Granducato Quater 102,08 A+
DiPiù Granducato Ter 99,17 A+
DiPiù Key 10-1 102,37 A+
DiPiù Key 10-2 101,72 A+
DiPiù Key 11-1 102,04 A+
DiPiù Key 11-2 99,42 A+
DiPiù Key 11-3 91,52 A+
DiPiù Key 14 Dollaro 97,63 A+
DiPiù Key 15 88,13 A+
DiPiù Key 15 Bis 84,10 A+
DiPiù Key 20 88,45 A
DiPiù Key 21 98,77 A
DiPiù Key 22 Dollaro 98,90 A
DiPiù Key 23 Dollaro 96,30 A
DiPiù Key 27 93,04 A+
DiPiù Key 28 97,50 A+
DiPiù Key 29 Dollaro 100,28 A+
DiPiù Key 30 100,50 A+
DiPiù Key 32 110,38 A+
DiPiù Key 32 Bis 110,24 A+
DiPiù Key 32 Ter 109,92 A+
DiPiù Key 33 92,34 A+
DiPiù Key 33 Bis 95,02 A+
DiPiù Key 33 Ter 96,74 A+
DiPiù Key 34 Dollaro 101,95 A+
DiPiù Key 4 Quater 121,60 A
DiPiù Key 4 Quinquies 132,72 A
DiPiù Key 4 Ter 127,00 A
DiPiù Key 5 Quater 117,78 A
DiPiù Key 5 Quinquies 130,14 A
DiPiù Key 5 Ter 120,27 A
DiPiù Key Moment 6 Dollaro 97,08 A
DiPiù Key Moment 6 Euro 94,61 A
DiPiù Key Moment 7 Dollaro 96,21 A
DiPiù Key Moment 7 Euro 94,32 A
DiPiù Lido 95,35 A+
DiPiù Money 2003-10 101,25 A+
DiPiù Money 2003-11 100,60 A+
DiPiù Money 2003-12 99,88 A+
DiPiù Money 2003-13 98,83 A+
DiPiù Money 2003-14 98,67 A
DiPiù Money 2003-5 102,11 A
DiPiù Money 2003-6 100,48 A+
DiPiù Money 2003-7 102,32 A+
DiPiù Money 2003-8 101,49 A
DiPiù Money 2003-9 100,76 A+
DiPiù Money 2004-10 92,05 A
DiPiù Money 2004-11 90,87 A
DiPiù Money 2004-5 95,94 A
DiPiù Money 2004-6 95,51 A
DiPiù Money 2004-8 94,39 A
DiPiù Money 2005-1 91,25 A
DiPiù Money 2005 Bis 89,01 A
DiPiù Money 2006-4 96,11 A+
DiPiù Money 2006-5 97,75 A+
DiPiù Money 2007/3 95,95 A+
DiPiù Money 2007/5 95,31 A+
DiPiù Money 2007/6 93,64 A+
DiPiù Money 2007/7 95,18 A+
DiPiù New World 178,69 A+
DiPiù New World 6 80,68 A+
DiPiù New World 7 80,20 A+
DiPiù Platinum 104 130,43 A
DiPiù Platinum 106 137,51 A
DiPiù Platinum 108 131,02 A+
DiPiù Platinum 109 122,55 A+
DiPiù Platinum 110 128,88 A+
DiPiù Platinum 2005 / 5T 83,34 A
DiPiù Platinum 2006 - 10 94,71 A+
DiPiù Platinum 2006 - 8 95,01 A+
DiPiù Platinum Money 2003-2 99,09 A+
DiPiù Platinum Money 2003-3 98,78 A
DiPiù Platinum Money 2004-11 95,93 A
DiPiù Platinum Money 2004-13 93,57 A
DiPiù Platinum Money 2004-14 93,30 A
DiPiù Platinum Money 2004-15 92,78 A
DiPiù Platinum Money 2004-16 93,15 A
DiPiù Platinum Money 2004-17 96,12 A
DiPiù Platinum Money 2004-4 96,08 A
DiPiù Platinum Money 2004-5 96,05 A
DiPiù Platinum Money 2005-1 92,54 A
DiPiù Platinum Money 2006-4 96,80 A+
DiPiù Platinum Money 2006-6 96,38 A+
DiPiù Platinum Money 2006-7 98,33 A+
DiPiù Platinum Money 2007-10 90,64 A+
DiPiù Platinum Money 2007/11T 90,50 A
DiPiù Platinum Money 2007-12 94,83 A+
DiPiù Platinum Money 2007-13 97,45 A+
DiPiù Platinum Money 2007-14 96,30 A+
DiPiù Platinum Money 2007-15 95,03 A+
DiPiù Platinum Money 2007-7 96,88 A+
DiPiù Platinum Money Dollaro 98,20 A+
DiPiù Platinum New World 188,10 A+
DiPiù Platinum Power 2006 - Dollaro 97,77 A
DiPiù Platinum Power 2006 - Dollaro 3 95,84 A
DiPiù Platinum Power 2006 - E 94,57 A
DiPiù Platinum Special 96,73 A
DiPiù Power 2006 - Dollaro 95,80 A
DiPiù Power 6 151,54 A+
DiPiù Power 7 148,77 A+
DiPiù Power 8 149,51 A+
DiPiù Shot 95,01 A+
DiPiù Sprint 2008 97,66 A+
DiPiù Sprint 2008-1 96,99 A+
DiPiù Sprint 2008-2 97,73 A+
DiPiù Sprint 2008/3 101,28 A+
DiPiù Sprint 2008/3 Bis 97,23 A+
DiPiù Sprint 2008-4 98,22 A+
DiPiù Sprint 2008-5 97,39 A+
DiPiù Sprint 2008-6 98,32 A
DiPiù Sprint 2008-7 98,14 A
DiPiù Sprint 7%Dic 07 97,76 A+
DiPiù Sprint 7%Quater 99,60 A+
DiPiù Sprint 7%Quinquies 100,10 A+
DiPiù Sprint 7%Ter 100,70 A
DiPiù Step 10 Exclusive 118,14 A
DiPiù Step 10 Platinum 115,81 A
DiPiù Step 10 Standard 113,48 A
DiPiù Step 2007-10 90,46 A+
DiPiù Step 2007 / 8T 89,46 A
DiPiù Step 2007-9 78,35 A+
Double Premium Coupon 1132 119,54 A
Double Premium Coupon 1133 119,54 A
Double Premium Coupon Spr 1134 107,54 A+
Double Premium Coupon Spr 1135 103,00 A-
Tris 1059 119,12 A+
World Express 1086 Dollaro 115,00 A
DiPiù 2005-18 ND ND
DiPiù Platinum 2005 - 5 ND ND
DiPiù Platinum Money 2004-10 99,24 A2
DiPiù Platinum Money 2004-12 98,46 A2
DiPiù Platinum Money 2004-2 97,53 A3
DiPiù Platinum Money 2004-3 97,21 A3
DiPiù Platinum Money 2004-6 96,87 A3
DiPiù Platinum Money 2004-7 99,44 A2
DiPiù Platinum Money 2004-8 98,97 A2
DiPiù Platinum Money 2004-9 100,51 A2
DiPiù Platinum Money 2006-10 99,61 A2
DiPiù Platinum Money 2006-11 100,30 A2
DiPiù Platinum Money 2006-12 97,87 A2
DiPiù Platinum Money 2006-13 99,68 A2
DiPiù Platinum Money 2006-14 90,03 A2
DiPiù Platinum Money 2006-5 94,94 A2
DiPiù Platinum Money 2006-8 96,98 A2
DiPiù Platinum Money 2006-9 97,53 A2
DiPiù Platinum Money 2007-6 88,61 Baa3
DiPiù Step 2006 100,67 A2
DiPiù Step 2006-1 90,74 A2
DiPiù Step 2007-5 77,51 Baa3
DiPiù Step 6 Exclusive 125,36 A2
DiPiù Step 6 Platinum 122,57 A2
DiPiù Step 6 Standard 119,79 A2
DiPiù Step 8 Exclusive 123,29 A2
DiPiù Step 8 Platinum 120,54 A2
DiPiù Step 8 Standard 117,79 A2
DiPiù Step Platinum 2006 101,22 A2
DiPiù Step Platinum 2006 - 1 92,02 A2
Double Premium 1080 71,30 A2
DiPiù 1006 104,09 A
DiPiù 1020 98,88 A
DiPiù 1024 92,88 A+
DiPiù 1025 98,48 A
DiPiù 1032 95,01 A+
DiPiù 1033 Exclusive 96,82 A+
DiPiù 1036 100,62 A
DiPiù 1042 100,89 A
DiPiù 1044 94,48 A
DiPiù 1045 94,49 A
DiPiù 1046 98,09 A
DiPiù 1048 99,96 A
DiPiù 1049 100,13 A
DiPiù 1051 100,97 A+
DiPiù 1051 Bis 98,08 A+
DiPiù 1051 Quater 99,25 A+
DiPiù 1051 Tris 100,23 A
DiPiù 1052 97,06 A
DiPiù 1053 97,72 A+
DiPiù 1054 101,34 A+
DiPiù 1055 106,04 A+
DiPiù 1056 99,88 A+
DiPiù 1058 60,10 A-
DiPiù 1060 100,33 A+
DiPiù 1061 94,23 A+
DiPiù 1062 97,27 A+
DiPiù 1064 95,18 A+
DiPiù 1065 98,85 A+
DiPiù 1066 99,04 A+
DiPiù 1068 91,65 A+
DiPiù 1071 95,31 A+
DiPiù 1072 94,05 A+
DiPiù 1073 98,80 A+
DiPiù 1074 89,41 A+
DiPiù 1076 93,91 A+
DiPiù 1078 78,53 A+
DiPiù 1079 99,80 A+
DiPiù 1081 76,83 A+
DiPiù 1083 104,72 A+
DiPiù 1084 96,31 A+
DiPiù 1085 97,93 A+
DiPiù 1087 101,87 A+
DiPiù 1088 103,50 A+
DiPiù 1089 100,76 A
DiPiù 1090 87,40 A-
DiPiù 1091 110,61 A-
DiPiù 1092 158,01 A
DiPiù 1095 131,00 A
DiPiù 1096 116,69 A
DiPiù 110 126,14 A
DiPiù 1111 117,08 A+
DiPiù 1112 118,21 A+
DiPiù 1113 118,32 A+
DiPiù 1114 118,32 A+
DiPiù 1115 125,48 A+
DiPiù 1116 113,67 A
DiPiù 1118 98,87 A+
DiPiù 112 119,84 A+
DiPiù 1121 104,12 A+
DiPiù 1122 104,10 A+
DiPiù 1124 104,69 A+
DiPiù 1129 104,83 A
DiPiù 113 122,06 A+
DiPiù 1131 105,24 A
DiPiù 1136 99,79 A
DiPiù 1137 108,22 A
DiPiù 114 118,82 A
DiPiù 1140 110,07 A+
DiPiù 1141 122,95 A+
DiPiù 1144 105,27 A
DiPiù 1146 102,93 A
DiPiù 1147 100,90 A+
DiPiù 1149 108,11 A+
DiPiù 1151 106,67 A+
DiPiù 1152 108,45 A
DiPiù 1153 98,35 A+
DiPiù 1154 95,40 A+
DiPiù 1157 108,56 A
DiPiù 116 120,13 A+
DiPiù 2005 / 17T 83,34 A
DiPiù 2005 / 18T 83,34 A
DiPiù 2005 Bis 87,29 A
DiPiù 2006-7 95,01 A+
DiPiù 20 Per 50 88,96 A+
DiPiù 4 Markets 92,31 A+
DiPiù 4 Markets 2 73,25 A+
DiPiù 4 Markets Bis 85,89 A+
DiPiù 4 Markets Quater 73,65 A+
DiPiù 4 Markets Ter 86,77 A+
DiPiù Alad' Ìn 02 1100 121,28 A+
Nome prodotto: Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(S&Pj
Nome prodotto: Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(NDj
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(Moody'sj
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(Moody'sj
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(NAj
M U L T I M E D I A
MILANO Via G. Negri, 4
TEL 02 7218 1
FAX 02 7218 650
Sedi: ROMA Via Terenzio, 35
TEL 06 6920 911
FAX 06 6920 9100
COMO Via V. Emanuele II, 113
TEL 031 242 525
FAX 031 240 532
Per la pubblicità su:
PUBBLICITÀ NAZIONALE: Legale, Aste ed Appalti, Bandi di Concorso,
Finanziaria, Annunci Economici, Necrologie, Ricerche e Offerte
di Personale, Piccola Pubblicità, Servizi Speciali
COMMERCIALE LOCALE: Edizioni Milano/Lombardia, Genova/Liguria
Nome prodotto Va|ore Rat|ng
t|to|o Em|ttente
(FITCHj
Vittima di un folle
lo scorso gennaio
CREDIBILITÀ
Questa donna esile
e coraggiosa restituisce
senso alla politica
NUOVA ICONA Altro che quote rosa
Il ritorno di Gabrielle
riscatta l’orgoglio
dell’America divisa
La Giffords, ferita in un attentato, torna in aula
dopo 7 mesi di sofferenza: «Sono qui per la patria»
IL «MIRACOLO»
A sinistra,
Gabrielle
Giffords alla
Camera per il
voto. Sopra, la
deputata prima
del ferimento
[Ap/Lapresse]
ALLA PRIMA DI SALISBURGO
LA VICENDA
La deputata democratica Ga-
brielleGiffords, 40anni, èrima-
staferitagravementeallatesta
inunasparatoriaduranteunco-
mizio a Tucson, in Arizona. Ja-
red Lee Loughner sparò sulla
folla, uccidendo sei persone e
ferendone 12. La Giffords erail
veroobiettivo dellastrage.
ESTERI 13
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
DianaAlfieri
Incrementarelapressionepoli-
ticaediplomaticasul regimedi As-
sad, «perché finora è stata insuffi-
ciente». E convincere gli Stati ara-
bi, e non solo quelli occidentali, a
prendere una posizione forte «di
fronteall’orribilerepressionecon-
trolapopolazionecivileinSiria». È
con questi obiettivi che l’Italia ha
presol’iniziativaedecisodi fareda
apripistainEuropaconlasuadeci-
sione di richiamare il proprio am-
basciatoreinSiriaedi sospenderei
programmi bilaterali con il regi-
me. «Unmessaggiopoliticomolto
chiaro- haspiegatoieri il portavo-
cedel ministrodegli Esteri, Mauri-
zioMassari-sul fattochelarepres-
sioneviolentaneiconfrontidelpo-
polosirianononèpiùtollerabile».
Una«sfida» che si giocherà sul filo
delladiplomaziaenonimpugnan-
do le armi, insiste la Farnesina.
«Dobbiamoconvinceretutti,glial-
tri Paesi europei, i Paesi arabi, la
RussiaelaCinacheèarrivatoilmo-
mentodi assumersi laresponsabi-
litàeassumereunaposizionevera-
mente forte contro la repressio-
ne».
D’altraparteil regimedi Damasco
non mostra segni di cedimento e
ancheieri hacontinuatoasporca-
re di sangue il Ramadan aggiun-
gendo almeno altri 27 morti alle
centinaiadi vittimefiniteacanno-
nate nella città di Hama. «Dieci
martiri - raccontaunattivista- so-
nostati colpiti indiversecittàsiria-
nedopolapreghiera».L’agenziadi
regimeSanariferiscedi unassalto
al Palazzo di Giustizia di Hama
mentre l’Osservatorio siriano sui
dirittiumani,fasaperecheèincor-
so un «dispiegamento massiccio
di blindati» sulla strada tra la città
di Homs, al centro del Paese, e
Ruston. L’esercitosarebbepronto
«a lanciare una nuova offensiva»
nellazona.Tant’ècheancheisera-
ta i soldati hanno aperto ancora il
fuococontrolafollaindiverseloca-
litàdel Paesedopolepreghieredel
Ramadan. Ci sarebbero diversi
morti e feriti.
«Nelpuntarelearmicontroilpopo-
lo, laleadershipsirianahapostoin
dubbio la propria legittimità», ha
detto ieri il sottosegretario agli
Esteri StefaniaCraxi, che haforni-
toallaCamerai numeri del massa-
cro: 1600 civili uccisi, 12mila arre-
stati e3milascomparsi dal mesedi
marzo.Eoraserveun’azionediplo-
maticaforte. Escluso, però, l’inter-
ventomilitarecomeinLibia-hafat-
tosapereieri laFarnesina, inlinea
con la posizione espressa dalla
Franciae dallaNato- conqualche
voce fuori dal coro nella maggio-
ranza: Margherita Boniver, depu-
tatodel Pdl epresidentedel Comi-
tato Schengen, si augura «che le
operazionimilitariinLibianonim-
pediscano un’analoga iniziativa
neiconfrontipluridecennaleditta-
turadegli Assad».
In realtà la mossa italiana tenta di
far uscire la comunità internazio-
nale dal torpore che l’ha investita
davanti al casoSiria. Sonoscattate
ieri lesanzioni dispostedall’Unio-
neeuropeacontroi verticidel regi-
me e che prevedono il congela-
mento della liquidità e del passa-
porto del ministro della Difesa si-
riano, del capo dell’intelligence e
anche di uno zio del presidente
Basharal Assad. Unamossaconsi-
derata comunque ancora troppo
blanda. Al momento la Commis-
sioneeuropeahadecisodi nonse-
guirel’Italiaedi mantenereil capo
della delegazione diplomatica a
Damasco. «È una decisione che
spetta agli Stati membri. Per ora
nonc’è decisione generalizzatadi
ritiraregli ambasciatori», ha com-
mentatoil portavocedell’Altorap-
presentanteUeallapoliticaestera,
Catherine Ashton. E anche al-
l’Onu l’immobilismo, come spes-
so accade in questi casi, per ora
sembra prevalere. Dopo la prima
fumata nera del Consiglio di sicu-
rezza, ieri unanuovariunione, ma
restano forti le differenze. Mosca
ha fatto sapere di non essere con-
traria a un testo di condanna ma
non vuole sanzioni. La Russia e la
Cinarimangonoancorailprincipa-
leostacoloall’adozionediunariso-
luzione promossa da Gran Breta-
gna,Francia,GermaniaePortogal-
loeappoggiatadagliUsa. Ilprovve-
dimentosarebbe unprimo picco-
lopassocontroil pugnodi ferrodel
regime.Malacomunitàinternazio-
nalefaticaafareanchequello.
Blindata la città del Cairo
IL SANGUE DEL POPOLO NON BASTA
A SMUOVERE LE CANCELLERIE:
LA RIVOLTA HA TROPPE INCOGNITE
Parte oggi il processo a Mubarak in diretta tv
Russia la più cauta
Inghilterra dura
di DanVittorioSegre
Nel 1830 il ministro della guerra francese
Sebastiani commentòla repressione russa
dellarivoltapolacca conuna fraserimasta
famosa: «L’ordine- disse - regnaa Varsavia».
Adistanza di quasi unsecoloe mezzomolti
politici vorrebberopoter dire la stessacosa a
propositodellarivoltainSiria cheha già fatto
piùvittimeinquel paese che le guerre con
Israele. Infatti esse temono(come fuil caso
dell’Americanellaprima guerrad’Irak nel
1991) cheil costodi unpossibile
smembramentodellostatosiriano(paese di
18milioni ma mosaicodi identità religiose e
etniche) siamaggiore del costodi una
sanguinosarepressione.
Losi è vistoal Consigliodi Sicurezza lunedì
dovenonostantel’apparente sostegnoalle
sanzioni da parte dellaRussia(tradizionale
fornitricedi armi a Damasco) nonsi è deciso
nulla. Losi percepisce dai tentennamenti
turchi preoccupati dal possibile caos lungole
lorofrontieremeridionali. Losi interpreta
dal silenziodi Israele preoccupato, per simili
ragioni per lasua frontiera settentrionale che
il regimedi Damasco, pur rifiutandola pace e
armandogli Hezbollahnel libano, ha
mantenutacalmaper oltre trentaanni. Losi
vededel fragorososilenziodellaLegaaraba
chenella Siriaha sempre onoratoil fulcro
storico, ideologicoe politicodella
(inesistente) unità araba. Lareazione
violentadel presidenteAssadalla rivolta
continueràanchese informa menocrudele
di quelladel padre chesi vantònel 1982di
aver creatoaHamma il piùampio
parcheggiodi automobili del paesesulle
rovinedella città esui corpi di 22mila
rivoltosi sinoache il regime godrà
dell’appoggiodei militari. Che è unappoggio
dovutoauna congiunzionedi lealtà
etnica-religiosaepaura. Quella di perdere
oltreai privilegi del potere la vitastessa.
Gli alawiti denominati anchenusseiris
rappresentanoil 12%della popolazione.
Sonouna minoranza legataaunculto
segretodi origineislamica sciita considerata
ereticatantodai sunniti quantodagli sciiti
(per il suocredoinuna Trinitàformata da
Maometto, Ali suosuccessore martirizzatoe
Salamal Farisi l’unicoCompagnopersiano
del Profeta). Emarginatasindall’epoca
ottomana, impoveritae oppressa specie
nellazona di residenza montagnosa di
Latakia, venne utilizzatadai francesi, al
tempodel loromandatosul Levanteper
formare truppespeciali alloscopodi
combattereil nazionalismoarabo. Il che li
rese ancorapiùodiati dal restodella
popolazione. Molti alawiti , educati nelle
scuolemilitari di Parigi, al momento
dell’indipendenzadella Siriaoccuparonoi
posti chiave del potere (col colpodi statodel
1963cheportòil partitoBaatheil generale
Hafez el Assadal potere).
Inquestomomentoci sonovoci di rotturafra
le dirigenzedel regime e laclasse
imprenditoriale(inmaggioranzasunnita).
Sarebbeuncambiamentoimportante. Ma
nonbasterà adabbattere il regime. La«pace»
torneràaDamascosolosei Fratelli
musulmani (chenondimenticanola strage
di Hamma) ele altre correnti rivoluzionarie
garantirannoalladirigenzamilitare e politica
alawitalasopravvivenza fisica incasodi
vittoriadellarivoluzione. Il che nonsarà
facilerealizzare. Nel frattempoil clandegli
Assade la dirigenzamilitaree politica si batte
nonper salvare unregimeormai screditato
maper salvare lapropria vita. Inquesto
scontrosanguinosonessunodal di fuori è
disposto(al contrariodella Libia) a
intromettersi. Ancheperché la Siria nonha
acqua(viene tuttadalla Turchia) e
pochissimopetrolio.
VIOLENZE
E il regime non cambia
registro: altre decine di
morti dopo la preghiera
LaGranBretagnaha
accennato per la pri-
ma volta all’ipotesi fi-
nora esclusa di un intervento
militareper fermarelasangui-
nosarepressioneinSiria. «Non
è una remota possibilità», ha
dettoilministrodegliEsteriWil-
liamHague. La Francia ha con-
dannato le violenze, ma ha
esclusol’ipotesi militare.
Gli Stati Uniti, come
l’Unione Europea,
hanno condannato la
repressione. La Casa Bianca
non riconosce più la legittimità
del governo siriano ma tiene la
lineadellacautelanel timoredi
infiammarel’area. LaNatoperò
ripetechelasituazioneinSiriaè
diversadaquellainLibia.
LaRussiaèuntradi-
zionalealleatodiDa-
masco. Hachiestouffi-
cialmente che l’uso della vio-
lenzacontroi civili inSiriaces-
si subito, ma si è detta contra-
ria (insieme con India, Cina,
Brasile e Sudafrica) a votare
unarisoluzioneOnudicondan-
nadella repressione.
PRESSING POLITICO
La Farnesina: «L’azione
diplomatica è stata
finora insufficiente»
M U L T I M E D I A
COMO Via V. Emanuele II, 113 TEL 031 242 525 FAX 031 240 532
MILANO Via G. Negri, 4 TEL 02 7218 1 FAX 02 7218 650
LE POSIZIONI
VIENI A DIRE LA TUA SU WWW.ESPANSIONEONLINE.IT
L’ESSENZA DELLE COSE
IL RAMADAN DI SANGUE La repressione non si ferma
L’Italia scuote l’Europa: più duri con la Siria
Frattini richiama l’ambasciatore a Damasco e chiede all’Ue di fare lo stesso. Intanto l’Onu tergiversa
Lacittàdel Cairo, piùblindatachemai, si
prepara al processo all’ex raìs Hosni Muba-
rak, cheoggi dovrebbecomparireintribuna-
le dopo aver governato per 30 anni l’Egitto.
Milioni di egiziani seguirannoindirettasulla
tv di Stato il processo all’ex presidente, co-
strettoalledimissionil’11febbraiodopogior-
ni di proteste e violenze e accusatotral’altro
di omicidiovolontarioetentatoomicidiodei
manifestanti. NonèdettoperòcheMubarak,
sullecui condizioni di salutesi sonorincorse
voci contrastanti, si presenti inaula.
Il commento
__
Le offerte dovranno pervenire entro le ore 12 del 29 settembre 2011
Per informazioni, schede tecniche degli immobili e referenti territoriali, consultare la sezione “Opportunità di business” all’interno del portale
www.ferroviedellostato.it. Nella stessa sezione sarà possibile acquisire informazioni su numerosi altri beni.
FS Sistemi Urbani, tramite Ferservizi, pone in vendita:
La vendita degli immobili
è gestita in esclusiva
da Ferservizi.
Tutti gli immobili in
vendita sono di proprietà
di FS Sistemi Urbani.
Di fronte a offerte così,
non restate immobili.
Diritti edificatori per circa 48.000 mq di Slp ed area della superficie
di 7.416 mq circa per loro allocazione. Ai sensi del vigente strumento
urbanistico, i diritti prevedono il 90% (massimo) a destinazione terzia-
rio e il 10% (minimo) per Attività di Servizio alle Persone e alle Imprese
(ASPI). L’area è posta in prossimità della Stazione di Torino Porta Susa,
all’angolo fra Corso Vittorio Emanuele II e Corso Bolzano.
TORINO (AuTo02/01)
Prezzo € 36.330.000
Per informazioni: FERSERVIZI TORINO
Tel. 011 6653343-3711 - Fax 011 6653530
E-mail torino.immobili@ferservizi.it
Complesso immobiliare della superficie, tra
coperto e scoperto, di 9.280 mq circa, ubicato
nelle adiacenze della stazione ferroviaria ed a
breve distanza dal centro storico della città con
accesso da Viale Europa. Sull’area insistono al-
cuni manufatti, tra cui una casa cantoniera ed il
fabbricato ex rimessa locomotive.
BELLUNO (SU7Ve08)
Prezzo € 720.000
Per informazioni: FERSERVIZI VENEZIA
Tel. 041 8777240 - 335 7758509 - E-mail venezia.immobili@ferservizi.it
Complesso immobiliare, in zona centra-
le, in Via Giovanni Baron, costituito da un
magazzino di 200 mq circa, oltre a tettoie
per 150 mq circa e un’area pertinenziale,
utilizzata a parcheggio (96 posti), di 3.360
mq circa.
SAN DONÀ DI PIAVE (VE)
(Mt4Ve01) Prezzo € 690.000
Complesso immobiliare, ex scalo, porzione
della stazione ferroviaria, con accesso da
Via Armando Diaz, costituito da un capan-
none di 2.650 mq circa e un’area pertinen-
ziale della superficie di 3.120 mq circa, per
una volumetria complessiva di 14.576 mc.
BISCEGLIE (BT) (SU7Ba04)
Prezzo € 880.000
Per informazioni: FERSERVIZI BARI
Tel. 080 5925540-542 - Fax 080 5925532 - E-mail bari.immobili@ferservizi.it
Area di 1.720 mq circa, ex scalo, porzione
della stazione ferroviaria, con accesso da
Piazza Aldo Moro. Il bene, in zona semi
centrale, è attrezzato a parcheggio.
MOLFETTA (BA) (Mt4Ba03)
Prezzo € 205.000
Complesso immobiliare, con accesso carrabile
da Piazza Giuseppe Garibaldi, costituito da un
magazzino di 200 mq circa e un’area perti-
nenziale di 5.160 mq circa, in adiacenza alla
stazione ferroviaria.
CAPO D’ORLANDO (ME)
(SU7Pa06) Prezzo € 240.000
Per informazioni: FERSERVIZI PALERMO Tel. 091 760927 - Fax 091 760982 - E-mail palermo.immobili@ferservizi.it
Complesso immobiliare, con accesso diretto
da Cortile Belvedere, costituito da un ma-
gazzino di 120 mq circa e area pertinen-
ziale di 1.680 mq circa.
CEFALÙ (PA) (SU7Pa08)
Prezzo € 270.000
Area della superficie di 5.280 mq circa, costituita da un ampio piazzale di forma regolare, ubi-
cata in prossimità della stazione di Castellammare del Golfo con accessi dal Piazzale di Stazione
e dalla S.S. 187.
ALCAMO (TP) (SU7Pa07) Prezzo € 153.000
CRONACHE 15
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
L’onorevole interviene a una
festadiRamadanpersensibi-
lizzare le musulmane. Viene
strattonata.
Entra in vigore la legge che
vietadi indossareil burqanei
luoghi pubblici. Due musul-
manepresentano ricorso
1
Settembre 2009
Aggredita la Santanchè
3
Luglio 2011
Divieto in Belgio
2
Aprile 2011
Arresti in Francia
Viene messo fuori legge il
burqamadavanti aNotreDa-
mescoppialacontestazione:
59personesonofermate
»
Fuoco
e Fiamma
di FiammaNirenstein
La battaglia in Europa
SENZA VELI Verso l’integrazione
Fuori il burqa dall’Italia
Luce verde dalla Camera
Primo sì al testo di legge della parlamentare Pdl Souad Sbai
Santanchè: «Quel velo certifica che una donna non ha diritti»
FrancescaAngeli
Roma Anche l’Italia dice no alle don-
ne senza volto, alla negazione del-
l’identitàedellasoggettivitàfemmini-
leimpostadal burqa. LaCommissione
Affari Costituzionali della Camera ha
datoil vialiberaal testochevietadi in-
dossareil burqaeil niqab, ovveroque-
gliindumentiadottatidalledonnemu-
sulmanepercoprireinteramenteilvol-
toeilcorponelcasodelburqa, osoltan-
to il volto lasciando scoperti gli occhi
nel casodel niqab.
Peroraèstatocompiutosoltantoun
primopasso, perchélaleggedovràpoi
passare inaula, ma la relatrice, Souad
Sbai (Pdl), presidentedell’Associazio-
ne Donne Marocchine, promette di
battersi per portare il dibattito in aula
giàasettembre. Per laSbai, infatti, oc-
corre dare subito un segnale forte an-
cheasostegnodelletantegiovani isla-
michechepureinunpaesedemocrati-
cocome il nostrosi vedononegare di-
ritti civili e libertà personali. «InFran-
cia, in Belgio e nel musulmano Azer-
baijan questa legge è realtà senza che
nessunadonnaarabamusulmanaab-
bia nemmeno pensato di protestare -
dicelaSbai -. Qui qualcunoavevapen-
satodi intimorirci conlettereambigue
o dichiarazioni falsamente libertarie,
manoi andiamoavanti perché questa
leggecelachiedonoledonnesegrega-
te, umiliate edoppresse. Questa legge
vuolerenderechiaroatutticheunbur-
qa nonè mai una scelta libera ma una
aberrante imposizione». La Sbai non
allude soltanto a quelle associazioni
islamiche, come ad esempio l’Ucoii,
chedifendonoil burqacomeunalibe-
ra scelta della donna, ma anche al Pd
cheritiene unerroreil divieto.
Laprimaachiedereil divietodi bur-
qaconunapropostadileggeèstataDa-
nielaSantanchè, attualmentesottose-
gretario all’Attuazione del program-
ma di governo. «Il divieto è un passo
avanti molto importante - spiega la
Santanchè-. Il burqarappresentauna
sortadi certificazionepubblicadel fat-
tocheunadonnanonhadiritti.Ècome
unlibrettodi circolazionecheautoriz-
za alla limitazione della libertà delle
donne.Abbiamopersofintroppotem-
polasciandochetantedonnesubisse-
rounsimilesoprusonelnostroPaese».
Masul divietoper il burqanonsono
tutti d’accordo. Non a caso anche in
commissioneilvotofavorevolealprov-
vedimento è arrivato soltanto da Pdl,
Lega e Responsabili. Il Pd ha votato
contro, mentre Fli, Idv e Udc si sono
astenuti. Perché? La tesi avanzata è
quelladel rispettodellalibertàreligio-
sa, tesi respinta duramente dalla San-
tanchè. «Attenzione, l’obbligodel velo
nonhanullaachevedereconladottri-
na islamica - avverte la Santanchè -. È
soltantoespressionedel fondamenta-
lismo. Il burqaeil niqabnonsonomai
innocenti: sono sempre l’espressione
si un sopruso subito dalla donna da
partedi una società maschilista».
Asostegnodel divietoancheil mini-
stroper lePari OpportunitàMaraCar-
fagna che lo definisce un passo verso
l’integrazione, perchéil velointegrale,
aggiunge, «è sempre un segno di op-
pressioneculturale ofisica».
Che cosa rischierà chi viola il divie-
to?Unamultada300a600europerchi
indossa burqa o niqab. Molto piùgra-
velasanzioneper chi dovesseimporli:
verrebbe punito con la reclusione da
quattro a 12 anni e con una multa da
10milaa30milaeuro. Previstoancheil
noallacittadinanzaperi mariticheco-
stringono le moglie a indossare il velo
integrale. La pena aumenta se la vitti-
maè unminoreoundisabile.
U
ngiornoaNewYorkvidi unpadre e un
figlioneri ancorainabiti africani inten-
ti amangiareungelatoal tavolinodi un
bar. La loroamorosa comune gioia era
palpabile.Iloroprofilisispecchiavanoinuncomu-
ne progetto: America. Erano già americani nono-
stantegli abiti. Qui stail punto. CaroManconi che
sul Foglio riapri la discussione sul multiculturali-
smo attaccando una «sindrome Nirenstein» che
creerebbeunfalsogiudiziosottraendoquestareal-
tàal mondodell’ineluttabileeaffidandoloaquello
di un’ideologia attribuibile a «buonisti» tipo Don
Ciotti o «l’internazionale socialista», non è così. Il
multiculturalismo è ineluttabile. Ma la sua realtà
nel comunediscorsopubblicoèmistificata, addol-
cita; lasuaanalisi elasuaprassi soffronodi unalar-
ghissima censura politica. E noi non lottiamo, ma
anzi abbiamo un atteggiamento sottomesso, ac-
quiescente. L’8 marzo dell’anno scorso Thomas
Hammarberg, Commissarioper i diritti umani del
Consiglio d’Europa, si esprime per consentire il
burqa; nel 2009 il governo svedese lascia che una
folla di duemila immigrati a Malmö impediscano
lacoppaDavis perché giocaIsraele; inquell’occa-
sioneil leaderdel partitodellasinistraLarsOhlydi-
ceallafollasoddisfattachebisognaboicottare«ilre-
gimerazzistaebraico»; inInghilterraci sono75tri-
bunali shariatici che hanno emesso almeno 7500
giudizi; MohammedSalem, il pakistanochehauc-
cisolafigliaHinaaBresciacondelittod’onore, vie-
negiustificatodalladifesaperchéhaagitosecondo
la sua cultura; i francesi sono ormai talmente in-
quieti per lalorosicurezzacheil 57per centoriter-
rebbegiustificatol’usodell’esercito. Sesi somma-
noquestiemillealtri elementi si capiscecheunmi-
stodi paura, di illusione, di rassegnazione minac-
cialanostrademocraziachesoffredimilleeffrazio-
niedifetti,maègarantedilibertà.Chefare?Misura-
re il multiculturalismo sulla parola democrazia,
per quel che ci riesce.
Multiculturali per forza?
Minacciaalla democrazia
L’ORDINANZA
Nel novembre
del 2009
a Varallo Sesia,
in Piemonte,
sorsero alcuni
cartelli come
questo
- in italiano
e in arabo -
che vietavano
l’uso del burqa,
del niqab
e le attività
di vu cumprà e
mendicanti. Ai
trasgressori
una multa
di 500 euro
BASTA
SACCHETTI
DI PLASTICA.
Un grande risultato
lo abbiamo ottenuto:
siamo il primo Paese europeo
senza sacchetti
di plastica inquinanti.
Nei negozi e nei supermercati
chiedi sacchetti biodegradabili
o in materiale riutilizzabile.
SE USI BORSE BIODEGRADABILI
L’AMBIENTE NON NE FA LE SPESE.
16 CRONACHE

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
10ELOTTO
Lacombinazionevincente
MarinoSmiderle
Suo fratello Matteo era morto
inMessicosenzarivederel’amato
Jof di Montasio, il monte piùaffa-
scinante delle Alpi Giulie, lassù
dovesi incrocianoAustria, Italiae
Slovenia. Ecosì, quasi peresaudi-
rel’ultimodesideriodeltrentacin-
quenne morto in un banale inci-
dentestradaledall’altrapartedel-
l’Oceano,FedericoDean,41anni,
triestino,padrediunbimbopicco-
lo, l’altra mattina era partito con
l’amicoGabriele Franco conl’in-
tenzionedi disperdereleceneri di
Matteo. Il destino tragico, ha tra-
sformato questa ultima testimo-
nianza d’amore in dramma: una
saettahainfattisorpresoDeansul-
la via del ritorno, strappandolo
dalla parete, scaraventandolo un
centinaio di metri di sotto e ucci-
dendolosul colpo.
Sottochoc, è statoil compagno
dicordataaspiegarequelcheèac-
caduto. Sorpresi dalla pioggia e
da una situazione atmosferica
complicata, i due erano comun-
queriusciti a disperdere le ceneri
easistemareuna piccolalapide a
ricordo, scattandoanchequalche
foto. Dopodiché, nel bel mezzo
del temporale, avevanoiniziatola
discesaprendendolascalaPipan.
Dopo pochi metri un fulmine ha
colpito in pieno Dean. La forza è
stata tale da scaraventarlo nel di-
ruposottostante.
Qui lohatrovatolostessoFran-
co. Dasolo, sottolal’uomohaco-
minciatoaurlareedèriuscitocosì
ad attirare l’attenzione di alcuni
pastori delle malghe della zona
chehannoalorovoltadatol’allar-
meal soccorsoalpino. Iltempora-
leassassino, nel frattempo, aveva
concesso uno squarcio di sereno
sufficienteaconsentireladiscesa
sul postodi dueelicotteri del 118e
della Protezione civile. Gabriele
Franco, 35anni, èstatoportatoal-
l’ospedaledi Udine: nonèingravi
condizioni malascossadel fulmi-
neèstatatalmentepotentedaren-
derlo in stato confusionale. Così
almenolohannovistoisoccorrito-
ri, con i quali riusciva a stento a
scambiare qualche parola.
Maildrammavero, undramma
maledetto, èquellochesi èabbat-
tuto sulla famiglia Dean. Matteo
chemuorel’11giugnodiquest’an-
noinMessicoeFedericochemuo-
reneancheduemesidoposulleAl-
pi Giuliementredisperdelecene-
ridelfratello.Unacoincidenzatra-
gica che se la leggi su un libro ti
sembrainverosimile; malarealtà,
come sempre, supera ogni fanta-
sia.
Matteo viveva in Messico da
una decina d’anni, faceva il gior-
nalistafreelanceecollaboravacol
quotidiano di Città del Messico
«LaJornada». Secondoilrapporto
della polizia messicana, il trenta-
cinquenne è statoinvestito da un
camion mentre stava pagando il
pedaggio, abordodellasuamoto,
nel tratto autostradale tra Città
del Messicoe Toluca. Il tuttoaun
Oceano e passa di distanza dalle
sue montagna giuliane, dal suo
JofdiMontasio.Federicovolevari-
posasse su queste cime, l’aveva
spiegatoallamogliecheloaspetta-
vaacasacol figlio. Unfulmine, un
maledetto fulmine ha aggiunto
morte a morte, dolore a dolore.
L’autopsia disposta sul cadavere
diFedericoforniràleultimerispo-
steall’autoritàgiudiziaria.Chièri-
masto si consola immaginando
che i due fratelli siano tornati di
nuovo insieme sulla vetta della
montagnache amavanotanto.
Bari 37 53 87 59 25
Cagliari 1 5 57 60 11
Firenze 65 15 62 80 43
Genova 54 75 2 62 21
Milano 31 24 74 77 44
Napoli 39 83 59 90 43
Palermo 90 46 82 55 78
Roma 68 34 3 52 83
Torino 14 65 54 42 50
Venezia 77 45 9 40 83
Nazionale 34 50 61 82 84
IL LOTTO
Estrazioni di martedì 2-8-2011
Quote Superenalotto
Nessun 6
Nessun 5+
Ai 4 5 vanno ' 99.641,66
Ai 1.283 4 vanno ' 310,65
Ai 50.217 3 vanno ' 15,87
Quote SuperStar
Nessuno 6
Nessun 5+
Nessun 5
Ai 6 4 vanno ' 31.065,00
Ai 217 3 vanno ' 1.587,00
Ai 3.780 2 vanno ' 100,00
Ai 23.215 1 vanno ' 10,00
Ai 46.989 0 vanno ' 5,00
Prossimo jackpot per il 6: ' 48.300.000
SUPERENALOTTO
FATALITÀ
Il parente era scomparso
lo scorso giugno
in un incidente stradale
Voleva incendiare unnegozio
ma è morto ucciso dal suo stesso
ordigno. ÈsuccessoaLecce, vitti-
ma Michele De Matteis, 32 anni,
incensurato. L’uomo aveva co-
sparso il seminterrato del locale
dibenzinamaquandohaappicca-
tolefiammesièverificataunavio-
lenta esplosione, causata proba-
bilmente dalla saturazione di va-
pori nel locale. La deflagrazione,
hacausatodanni ancheaesercizi
commerciali vicini. Paura invece
per una famiglia che abitava so-
pra. Acausadei detriti cheostrui-
vano l’ingresso e del fumo, non
riuscivanoadabbandonarelaca-
sa. Sono stati messi in salvo dai
pompieri.Siindagasullapistadel-
latruffa all’assicurazione.
AncheilgipdiTeramo,Giovan-
ni Cirino, ha emesso un'ordinan-
za di custodia cautelare nei con-
frontidiSalvatoreParolisi,ritenen-
dolo responsabile per l'omicidio
dellamoglie, MelaniaRea, trovata
mortail20aprileaRipediCivitella(
Teramo). Già il gip di Ascoli Pice-
no aveva ordinato l'arresto, ma
poi, percompetenzaterritoriale, il
fascicoloè passatoalla procura di
Teramo che ha richiesto nuova-
mente l'arresto per omicidio ag-
gravat. Ma per il gip del tribunale
di Teramo, il movente dell’omici-
diodiMelanianonsarebbepassio-
nale. Il soldato avrebbe ucciso la
moglieperchéleiconoscevaunse-
greto inconfessabile di qualcosa
verificatosi dentrola caserma.
IN FRIULI Tragico destino
Sparge le ceneri del fratello
e viene ucciso da un fulmine
Lascia la moglie e un bimbo. Stava scendendo dalla vetta
dello Jof di Montasio quando è stato sorpreso dal temporale
BOATO
Era salito a
2.754 metri,
sulla cima
dello Jof di
Montasio
(Udine), per
liberare in cielo
le ceneri del
fratello,
rimasto ucciso
in un incidente
stradale in
Messico a
giugno. La
saetta lo ha
centrato
mentre
scendeva dalla
scala ferrata
1 5 14 15 24 31 34 37 39 45
46 53 54 65 68 75 77 83 87 90
BNP PARIBAS PLAN
Venerdì 12 agosto 2011, alle ore 11.00 è convocata l’Assemblea Generale Straordinaria degli azionisti presso la sede della Società di
Gestione BNP Paribas Investment Partners Luxembourg, pal. H2O, 33 rue de Gasperich, L–5826 Howald-Hesperange.
ORDINE DEL GIORNO:
Aggiornamento dello Statuto, nel modo seguente:
1) Scelta dell’inglese come lingua ufficiale dello Statuto, come autorizzato dall’Articolo 26 (2) della legge lussemburghese del 17 dicem-
bre 2010 sugli organismi d’investimento collettivo;
2) Articoli 3 e 35: rendere la Società soggetta alla legge lussemburghese del 17 dicembre 2010 sugli organismi d’investimento colletti-
vo, in sostituzione della legge del 20 dicembre 2002;
3) Articolo 4: correzione del nome del comune dove ha sede legale (Hesperange anziché Howald-Hesperange);
4) Articolo 6: ridefinizione della nozione di “comparto”;
5) Articolo 7: ridefinizione delle nozioni di “categoria di azioni” e “classe di azioni”;
Articoli 8, 9, 10, 12, 13, 14, 19, 24, 29, e 31: sostituzione dell’espressione “sottocategoria” con “classe di azioni”;
6) Articoli 8 e 10, co. 6°: eliminazione dell’emissione di certificati azionari
Eliminazione dell’Articolo 9 riguardante certificati smarriti o danneggiati;
7) Articolo 10, co. 1°: introduzione della possibilità che il Consiglio di Amministrazione rifiuti nuove sottoscrizioni;
8) Articolo 13, co. 3°: introduzione della possibilità di arrotondare per eccesso o per difetto all’unità o alla frazione più prossima nel caso
di riacquisti di azioni;
9) Creazione di un nuovo articolo dopo l’Articolo 13 che autorizzi il Consiglio di Amministrazione a frazionare o accorpare azioni;
10) Articolo 14(b) ed (e): aggiunta alla data di valorizzazione, come data di determinazione del valore dei fondi investiti (14b) e del tasso
di cambio (14e);
Articolo 14(c): sostituzione dell’ultimo prezzo conosciuto in Lussemburgo con il prezzo di chiusura del giorno di arrivo dell’ordine per
la data di valorizzazione, nel caso di attivi quotati;
Articolo 14(d): eliminazione del consenso della banca depositaria per la nomina del professionista qualificato per la valutazione degli
attivi non quotati;
11) Articolo 15 (e) ed (f): aggiunta dei termini “categorie o classi di azioni” per le sospensioni del VPN e degli ordini in caso di fusione o
liquidazione;
Articolo 15 (f): eliminazione del termine massimo di 2 giorni per la sospensione del VPN e degli ordini in caso di fusione;
Articolo 15: introduzione della sospensione del VPN e degli ordini in un comparto feeder in caso sussistano le medesime sospensioni
nel fondo master;
12) Articolo 15, co. 3° e 4°: sostituzione del limite del 10% con un limite da definire da parte del Consiglio di Amministrazione per stabi-
lire la percentuale di attivi riacquistati che richieda una sospensione o il rinvio dell’elaborazione di ordini;
13) Articolo 17, co. 5°: le decisioni del Consiglio di Amministrazione saranno prese se approvate dalla maggioranza dei voti espressi;
14) Articolo 20: introduzione della possibilità per il Consiglio di Amministrazione di creare comparti che investano in altri comparti della
Società, oltre che comparti feeder;
15) Articolo 27: l’Assemblea Generale degli Azionisti potrà deliberare validamente a prescindere dalla percentuale del capitale rappresen-
tato. Le delibere saranno approvate se votate dalla maggioranza semplice dei voti espressi;
16) Articoli 31 e 32: sostituzione del termine di 9 mesi dopo la liquidazione con un riferimento ai regolamenti in vigore per il deposito
degli attivi non distribuiti presso la Caisse de Consignation;
17) Articolo 32: riscrittura dell’Articolo per concedere al Consiglio di Amministrazione i più ampi poteri in merito alle decisioni sull’effica-
cia e le condizioni per fusioni, liquidazioni, scorporo di comparti, categorie o classi di azioni entro i limiti e le condizioni previsti dalla
legge lussemburghese del 17 dicembre 2010;
Articolo 32: Introduzione della liquidazione di comparti feeder in caso di liquidazione, fusione o scorporo di fondi master.
Ai sensi dell’Articolo 67-1 della Legge del 10 agosto 1915 sulle società commerciali, e successivi emendamenti, l’Assemblea degli
Azionisti potrà deliberare validamente solo se sarà presente o rappresentata almeno metà del capitale della Società. Le delibere saranno
approvate se votate da almeno i due terzi dei voti espressi.
Gli Azionisti iscritti nel Registro alla data del 22 luglio 2011 per i quali il Soggetto Incaricato dei Pagamenti in Italia risulti iscritto nel Registro
degli Azionisti della SICAV in nome proprio e con la dicitura «per conto terzi» riceveranno direttamente al proprio domicilio la documenta-
zione necessaria per partecipare all’assemblea e per l’esercizio del diritto di voto per procura.
Per poter partecipare all’Assemblea, l’Azionista dovrà darne comunicazione alla Società entro il 5 agosto 2011 e fornire prova della sua
identità (all’attenzione della Sig.ra Fabienne VERONESE, BNP Paribas Investment Partners Luxembourg S.A., 33, rue de Gasperich, L-5826
Howald-Hesperange – Fax : +352 26 46 91 77).
I partecipanti all’Assemblea dovranno altresì esibire l’apposita certificazione (lettera di conferma dell’investimento) fornita dal Soggetto
Incaricato dei Pagamenti in Italia.
La bozza del nuovo Statuto, insieme al prospetto informativo vigente e all’ultima relazione semestrale sono a disposizione presso gli orga-
nismi indicati nel prospetto.
Il Consiglio di Amministrazione
ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA
AVVISO DI CONVOCAZIONE
BNP Paribas Plan - SICAV di diritto lussemburghese – Categoria OICVM
Sede Legale: 33, rue de Gasperich, L-5826 Howald-Hesperange
Numero di iscrizione al Registro delle Imprese del Lussemburgo B 77 227
Unuomodi82annièmortoal-
l’internodiunascensoredellacli-
nicaSanVincenzosullecollinedi
Torino. Si chiamava Ermanno
Barbero. Da una prima ricostru-
zionedei fatti l’anzianoavevaac-
cusato un malore intorno alle 7
del mattino, ragion per cui nella
clinicadoveeraricoveratoerasta-
todecisoiltrasferimentoall’ospe-
daleMolinettedelcapoluogopie-
montese. Ma mentre si stava
provvedendo al trasporto, l’an-
zianoeil personale medicosono
rimasti bloccati nell’ascensore a
causadi unguasto. Quandoivigi-
li del fuocosonoriusciti adaprir-
loperilpazientenonc’èstatonul-
ladafare: uninfartol’avevastron-
cato.
Sul postosonointervenuti i ca-
rabinieri della Stazione Torino
BarrieraPiacenzamentrelapro-
cura di Torino ha aperto un’in-
chiestacoordinatadalpmRaffae-
leGuariniello. L’ascensore èsta-
topostosottosequestroeimilita-
ri stannoverificandolapresenza
di eventuali ordini di servizioche
neavrebberoproibitol’utilizzoe
ledate delle ultime revisioni.
Nonèlaprimavoltachelaclini-
caSanVincenzofinisce nel miri-
no degli investigatori. Proprio lo
stesso pm Guariniello aveva già
aperto un’inchiesta relativa alla
mortedi trepazienti perlegionel-
losi, decessi avvenuti negli scorsi
anni, l’ultimo nel 2009. Dalle in-
dagini risulterebbe che le tuba-
zioni della clinica fossero conta-
minate. Per quei fatti è indagato
Paolo Garoglio, amministratore
della casa di cura e responsabile
del serviziodi prevenzioneepro-
tezione dellastruttura.
UN MALATO A TORINO
Muore in clinica
bloccato
nell’ascensore
ATTENTATORE A LECCE
Salta in aria
per incendiare
un negozio
GIALLO DI ASCOLI
Il gip di Teramo
«riarresta»
il soldato Parolisi
lacombinazione vincente:
1, 5, 32, 49, 69, 72; jolly 89
Numero Superstar: 28
CRONACHE 17
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
TonyDamascelli
CapiscoMichael Douglas: uno
haal propriofiancoCatherineZe-
ta-Jonesedunqueabbisognadiaf-
fogare la sofferenza in una botti-
glia di whiskey, conghiaccioviste
lepessimeabitudiniyankee.Eilfe-
gatovainpappa. CapiscoMichael
Douglas,nontuttiifilmdaluiinter-
pretati sonoanda-
ti come dovevasi,
dunque lo stress
da prestazione e
da botteghino ha
avuto conseguen-
ze serie sulla sua
esistenza. E il cer-
vello è stressato.
Ora, a partele bat-
tuteelachiarapro-
vocazionedal mo-
mento che una vi-
tacosì se la sogna-
no anche ad Hol-
lywood, mister D.
dovrebbespiegar-
miperchémaiuno
come lui, titolare
dellaMichaelDou-
glas Foundation,
robabellachesioc-
cupadellasensibi-
lizzazionedell’opi-
nione pubblica al
disarmonucleare,
ai diritti civili e, at-
tenti, alla salva-
guardiadell’ecosi-
stema,abbiadovu-
toinquesti anni, sonosessantasei
in tutto ma diciamo almeno cin-
quanta, distruggersi, oltre al fega-
toeal cervellogiàdetti, anchepol-
moni e pelle e laringe inspirando,
respirando, assorbendo tabacco
di ogni genere e forma, fumo in
quantitàindustriali,perarruggini-
relavocegiàfascinosa,filadibion-
dediognitipo,nelsensodisigaret-
te per poi scoprire, improvvisa-
mente,quelsegnalebastardo,l’av-
viso della malattia e dunque, se-
condonuovacomunicazionespet-
tacolare, l’annuncio in pubblico,
era il David Letterman show. Qui
parafrasandoMartinLutherKing:
«I have a cancer», Douglas fece lo
scoop. Hai fatto il furbo, mister
Mike, ci hai fattoimpietosirequel-
la sera lì, ho pensato, ma guarda
cherazzadiuomo,granfigliodiKi-
rk, suo padre, attore magnifico e
adesso anche teatrante superbo,
la gente in piedi ad applaudire,
con una lacrima sul viso, pure lui
congliocchilucidi,segnaledicom-
mozionemaanchedilogorioefati-
ca. Mesi di preoccupazione, an-
che un’apparizione patetica in
una premiazione televisiva men-
trei giornalipreparavanoil cocco-
drillo di serie. Poi arrivano quelli
delloStareciammollanol’istanta-
nea dal panfilo in acque liguri, la
qualefotografiasiprestaavariein-
terpretazioni: sta ciucciando una
caramella?Sièfattounacannaper
alleviare il dolore? Sta fumando e
basta?Sapevochelasua«attrazio-
nefatale»fosseun’altra, peròdeve
essereunviziodi famiglia, altroti-
tolo di repertorio: sua moglie, in-
fatti, laCatherinedi cui sopra, pip-
pacheèunpiacere, senefregadel
fumopassivochepotrebbenuoce-
re al consorte. Ma allora si faccia-
nogli affari elemalattieloro, viva-
nopurecomedesideranoelafini-
scanodicercarecarezzeecompas-
sione. Comunquecontinui purea
navigare nei mari italiani ma se
nonè caramellae senonècanna-
bis, caro mister Douglas stavolta
hai sbagliatofilm.
ValeriaBraghieri
Guarireserve,oltrecheasalvare
lapelle,asentirsiquellidiprima.Me-
gliodiquellidiprima,perchésiègià
unpo’nel«dopo»dellapropriavita.
L’entusiasmo dei sopravvissuti
(cheinfattipoiognitantoscrivonoli-
bri su come improvvisamente rie-
scano a provare piacere nelle cose
minime)èimplacabile. Chepoi va-
dasolitamenteaincanalarsiinscel-
tedivitapiùsanerispettoaquelledi
Michael Douglas, diciamoinscelte
che vanno in direzione della vita,
questoèunaltrodiscorso.Manem-
menotanto. «Tornarequelli di pri-
ma»,ambizionenonacasoabusata
daquanti sianostatistrappati aloro
stessidalmaleeanchedaquantisia-
noriuscitiadentrarenel «dopo», si-
gnificaritrovarelapropriaessenza,
essere proprio gli stessi. Douglas è
semprestatounospasmodico:tanti
ruoli,tantifigli(conlaprimaeconla
secondamoglie),tantosesso(come
è stato evidente dai suoi ricoveri in
clinichedi riabilitazioneperdistur-
bidiqueltipoedalcontrattoprema-
trimonialeconilqualelaZetaJones
l’halegatoaséscon-
giurando, pena
una«multa» milio-
naria, sue divaga-
zioniinlenzuolaal-
trui). Che Michael
fosse anche uno
spasmodiconel fu-
mo, è stato invece
tristementeeviden-
tesoloal momento
del suooutingintv:
«Ho uncancro alla
gola». Certo, se si
fosse risparmiato
quella passeggiata
nella celebrità del
dolore,lafotografia
chequalchegiorno
faloimmortalavaa
bordodiunoyacht,
azonzoperlegode-
recce acque italia-
ne, letteralmente
avviluppato a una
sigaretta, avrebbe
fatto meno scalpo-
re.Avrebbeimpedi-
to al mondo intero
di entrareinunafaccenda così mi-
nuscolaecosì privatacomequesta:
untipo(famoso)chesifumaunasi-
garettainsantapacesul pontedella
barca. Invece Michael è diventato,
conquelsuoouting,quelsuodima-
grimento, quellamogliecosì dispe-
rataequei puntuali aggiornamenti
acolpidibollettinimedici,ilsimbo-
lodellalottacontroilcancro.Eilfat-
todibeccarloafumarehascandaliz-
zatoipiù. Unpo’ comequando, do-
poaveroccupatopaginedi giornali
per mostrare fiera il suo pancione,
la marocchina Ruby, si è fatta im-
mortalaresedutaaunbarconunasi-
garettainmano. Facevaeffetto. An-
chesepoi,apensarcibene,lesigaret-
techefumalamammasarannol’ul-
timodeiproblemidiquelbambino.
Però, Douglas si diceva, e quella
nuovola di fumo che, soffiata dalle
sue labbra, aveva un che di «choc-
cante».Michaelciavràanchetenuti
informati, ma non ha mai chiesto
niente.Sièmostratoalmondoquan-
dosullasuafacciac’eraspaziosolo
perduegiganteschiocchiterrorizza-
ti. Chesonosemprel’ultimacosaa
rimanere vigile quando hai chi ti
mangiadadentro. Epoi si èfattoun
calvario tutto suo. Dal quale è rie-
mersoMichael. Ètornatoquellodi
prima.Eneltornaresièportatolasi-
garetta. Eallora?
A BIBIONE IN VENETO
Nasce il primo lido «no smoking»
Ma niente multe ai trasgressori
Ma è giallo
sullo spinello
terapeutico
Un’ «areatest no-smoking» di mezzochilometro, conunmigliaio
diombrelloni, sullaspiaggiadiBibione: l’ideaieriharegistratoilpare-
refavorevoledellagiuntadel Comunedi SanMicheleal Tagliamento
(Venezia). Il progettosperimentale sarà avviatoper la prima volta in
Italia in area demaniale, ma con
flemmabritannicaelinguaggio«po-
liticamentecorretto».«Gentileospi-
te - recita una faccina Smile dalla
cartellonistica che sarà affissa in
spiaggia - in quest’area stiamo te-
stando un’iniziativa per limitare o
vietare completamente il fumo in
spiaggia. La invitiamo a collabora-
reeacomunicarci lesueimpressio-
ni». «Anchealivelloeuropeo- spie-
gailvicesindacoGianniCarrer-sia-
moprobabilmentei primi, checi ri-
sulti c’è solo una spiaggia francese
che sta facendounprovvedimento
analogo». «Pernoi -aggiunge-que-
st’azione, cheal momentononpre-
vedesanzioni,siinserisceinunpro-
gettopiùampio, quellodi una città
“a emissione zero“». La partenza dell’iniziativa avrà luogo sabato
prossimo, quandosaràdistribuitoil materialeinformativo. Loslogan
sui cartelli sarà: «Nonè un divieto, è un diritto adavere una spiaggia
pulita».
RECIDIVO L’attore Michael Douglas fotografato dal magazine «Star» sul suo yacht mentre fuma voluttuosamente una sigaretta
Fa bene

$99,623(5(675$772%$1'2',*$5$
6(7725,63(&,$/,)251,785(
1renitalia S.p.A. ha intenzione di procedere all`aí£damento. mediante procedura
aperta GPA 5802. della íornitura di Prodotti in gomma e gomma-metallo per
impieghi critici su rotabili íerro·iari` per un importo complessi·o presunto di
( 2.500.000.00.
Il testo integrale del bando con l`indicazione dei requisiti di partecipazione. e
stato pubblicato sulla G.U.U.L in data 26´0¯´2011.
Il bando sopra riportato ed il relati·o disciplinare di gara sono inoltre ·isionabili
all`indirizzo internet www.gare.trenitalia.it.
Per partecipare alla presente procedura e obbligatorio richiedere al n. di íax
-39.0644103358 il (d-Rom contenente tutta la documentazione di gara.
utilizzando l`apposito íormat Allegato 1` reperibile sul suddetto sito.
Il termine per la richiesta del (d rom e il 09´09´2011 ore 13.00. quello per la
presentazione delle domande di partecipazione e delle oííerte e £ssato per il
giorno 30´09´2011 ore 13.00.
,O'LUHWWRUH
Vito Gurrieri
'LUH]LRQH/RJLVWLFD ,QGXVWULDOH
IL DUBBIO
Sbaglia
Michael Douglas affacciato dal suo yacht
mentrefumaunasigaretta.Cosìhannotito-
latoitabloidchenonsi sonofatti sfuggirela
fotodeldivo,chehadapocosconfittoilcan-
cro,mentreèinvacanzaconqualcosadiso-
spettoinbocca. Il magazine Star ha messo
l’attore incopertina, con la scritta: «Fuma
ancora e mette a rischio la vita» e anche il
Sunhapubblicatoleimmaginiincriminate
mentre naviga a bordo della sua imbarca-
zione di lusso in acque italiane. La star di
«WallStreet»haavutountumoreallagolae
si èdovutosottoporrealungheterapiepri-
madi annunciarepubblicamentedi essere
guarito. Tempofaavevaammessointvallo
showdiDavidLettermandiaveribruttivizi
del fumoedell’alcol, duefattori chevengo-
nospessoassociati al cancro, edopoladia-
gnosi i medici eranostati categorici sul fat-
tochedovessecondurreunavitapiùsana.
LA FOTO CHE FA DISCUTERE L’attore e il vizio delle sigarette
Douglas schiavo delle «bionde» o libero?
Ha sconfitto il cancro alla gola ed è tornato a fumare. Padrone di se stesso o incosciente? Il dibattito è aperto
Se continua ad avvelenarsi
poi non chieda compassione
È sopravvissuto al male
ora lasciamo che se la goda
La vita è sua, quindi...
VOLANTINO L’avviso che sarà
affisso lungo la spiaggia
Ma quello fumato dal Michael
Douglas è una sigaretta o uno
spinello(terapeutico)?Il giallo
èaperto, ma- per il momento-
non trova soluzione. I tabloid
che ieri hanno affrontato l’ar-
gomentononsisonosbilancia-
ti piùdi tanto, ma di certo l’op-
zione-spinello aggraverebbe
ulteriormente la posizione di
Douglascheinpassatohaavu-
toproblemi anchedi droga(ol-
trechedialcol). Lafoto«incrimi-
nata» porta la data del 21 lu-
glio, quandoDouglaserainna-
vigazione con sua moglie Ca-
therineZeta-Jones inItalia.
Peggio per lui...
18

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
RodolfoParietti
BarackObamaèuscitoconleos-
sarottedalduellosuldebitoconire-
pubblicani. Più debole politica-
mente, inviso all’ala liberal dei de-
mocratici causa le concessioni fat-
te, e ormai del tutto spogliato di
quelle virtù taumaturgiche e cari-
smatichecheglieranostateappicci-
cateaddossonei primi mesi d’inse-
diamento alla Casa Bianca. Il suo
ministro più importante, quel Ti-
mothy Geithner che ha in mano le
chiavi del Tesoro, ha detto a chiare
lettere che lo spettacolo andato in
onda al Congresso ha «danneggia-
to la fiducia negli investitori nel-
l’economia americana». E Wall
Strettieri,subitodopol’approvazio-
ne definitiva del compromesso sul
debito in Senato, perdeva più del-
l’1%. E il Nasdaq più del 2%. Ecco,
appunto: unpresidente dimezzato
è ingrado di ribaltare l’attuale calo
diconfidence?Puògovernareilma-
lumore dei mercati, mutandolo, in
unmomentoincuituttorischiadifi-
nirenel tritacarnedellaspeculazio-
ne?Ècapacedireggereicontraccol-
pi di uneventualedowngradingdel
rating Usa, anche se la bocciatura
dovesse arrivare da una sola delle
agenzie di rating?
Obama è oggi senza rete. Il com-
promessosul debito, che ieri hain-
cassato il via libera definitivo conil
sìdelSenato, spostal’assedallapoli-
ticaemergenziale, quellafattaacol-
pi di deficit spending soprattutto
per salvare Wall Street eunpo’ me-
noMainStreet, allapoliticadei tagli
allaspesaperoltre2milamiliardi di
dollari. Una bella sforbiciata, sep-
purnonancorasufficienteadarret-
taai conservatori piùduri. Chepre-
tenderebberoun’altrasfoltitaalMe-
dicare e al Medicaid, i due puntelli
del Welfafe a stelle e strisce. Siste-
mata (temporaneamente) la que-
stionedei conti, restascopertoil ca-
pitolo della crescita economica. A
chi èaffidatoil compitodi stimolar-
la, ora che la Federal Reserve sta ti-
randoinbarcai remi dellaliquidità
anti-crisi?
Laritiratadi BenBernankeèpro-
babilmentefruttodiunerrorediva-
lutazione delle capacità di ripresa
dell’America. Ancheseil successo-
re di Greenspan ha qualche atte-
nuante:ilroboante+5,6%diaumen-
to del Pil Usa nel quarto trimestre
2010avevaillusounpo’ tutti. Lacri-
si - si diceva- èsolounbruttofilmai
titoli di coda. Il 2011 sta invece rac-
contando un’altra storia, ben più
complicataeamara: quelladiunPa-
eseinimpantanatosi inuna cresci-
taasfittica(unostriminzito0,4%tra
aprile e giugno) che puzza già un
po’direcessione, lafamigeratadou-
ble dip recession. «Nonvedo rischi
diunaricadutainrecessione», rassi-
cura Geithner.
Mail deficit di fiduciadei mercati
richiamato dal ministro del Tesoro
èlostessodiunPaesechegiornodo-
pogiornodevefareiconticonlepro-
prie paure. Acominciare da quella
di perdere il lavoro. Sono mesi che
lalancetta nonsi schioda dalla tac-
cadei 15 milioni di disoccupati. Un
tasso di senza-lavoro al 9% è inac-
cettabileperl’America. Obamal’ha
ripetutopiùvolte,senzatuttaviatro-
varelaricettaper rimettereinmoto
lamacchinadell’occupazione. Gei-
thner è convinto che l’accordo sul
debitononsi tradurràinaltragente
aspasso. Puòsuccederesoloapatto
che quanto fatto finora dalla mano
pubblicavengacompensatodaipri-
vati attraverso nuove assunzioni.
Ma le famiglie non sembrano cre-
derci. Anzi, prevedono tempi duri.
Bastadareun’occhiata ai consumi,
scesi per laprimavoltainquasi due
anni (-0,2%ingiugno), per render-
seneconto. Nonsi spende, nonsi fa
shopping. Per un Paese da sempre
abituatoacontaresullespesepriva-
tepercomporreil70%dellaricchez-
za nazionale, è un’eresia. Che suo-
na come preludio di una possibile
nuova crisi.
Il caso
PIAZZA AFFARI
Valore %
FTSE MIB 17.272,790 -2,53
FTSE Italia All Share 17.985,020 -2,51
FTSE Italia Mid Cap 20.404,910 -3,33
FTSE Italia Star 10.727,120 -3,44
I migliori Valore var% su rif. I peggiori Valore var% su rif.
1) Rosss 1,225 18,93
2) Premuda 0,680 6,17
3) Pramac 0,877 4,91
4) Screen Service 0,535 4,90
5) Maire Tecnimont 1,116 4,89
1) Brembo 7,680 -12,03
2) Cogeme Set 0,154 -10,75
3) Arena 0,012 -10,37
4) Sogefi 2,326 -9,49
5) Fiat Industrial Rsp 4,564 -8,81
NEWYORK DowJones 12.025,500 -0,88
NEWYORK Nasdaq 2.721,110 -0,86
LONDRA FTSE 100 5.727,900 -0,81
FRANCOFORTE Dax 30 6.796,730 -2,26
PARIGI Cac 40 3.522,790 -1,82
TOKYO Nikkei 225 9.844,590 -1,21
ZURIGO SMI 5.545,380 -4,12
DOLLARO Americano 1,417 -1,70
STERLINA Inglese 0,872 -0,88
FRANCO Svizzero 1,105 -1,96
YEN Giapponese 109,610 -1,11
DOLLARO Australiano 1,308 0,26
DOLLARO Canadese 1,362 -0,68
CORONA Danese 7,449 -0,02
B
O
R
S
E
E
S
T
E
R
E

C
A
M
B
I
E nel Rhode Island una piccola città finisce in default
CONSUMI
In giugno, per la prima
volta da due anni,
sono calati dello 0,2%
ALLARME
Geithner: «L’intesa ha
danneggiato la fiducia
degli investitori»
Economia
STATI UNITI L’accordo sul bilancio si rivela un boomerang politico ed economico
Gli Usa alla prese con una crescita che non c’è
Obama esce con le ossa rotte dall’incubo default e ora Wall Street scivola sui timori di una nuova recessione
PUBBLICITÀ NAZIONALE:
Legale, Aste ed Appalti, Bandi di Concorso, Finanziaria,
Annunci Economici, Necrologie, Ricerche e Offerte
di Personale, Piccola Pubblicità, Servizi Speciali
COMMERCIALE LOCALE:
Edizioni Milano/Lombardia, Genova/Liguria
0 8 / 7 , 0 ( ' , $
MILANO Via G. Negri, 4
TEL 02 7218 1 FAX 02 7218 650
ROMA Via Terenzio, 35
TEL 06 6920 911 FAX 06 6920 9100
COMO Via V. Emanuele II, 113
TEL 031 242 525 FAX 031 240 532
Per la pubblicità su:
Proseguelarisalitadel Gruppo
Chrysler, chenel mesedi luglioha
vendutooltre112mila vetture ne-
gli Stati Uniti, segnando unincre-
mento del 20% in confronto allo
stessomesedel2010(alloraleven-
dite erano state di 93.300 unità).
Per il gruppo Chrysler si tratta del
16˚aumentoconsecutivoedelmi-
glior luglio dal 2007. Il marchio
Jeep continua a seguire un forte
trenddi crescita, registrandoalu-
gliounaumentodel 46%, il piùal-
to degli ultimi tre anni e mezzo.
Trai modelli di maggior successo,
la Jeep Wrangler ha stabilito un
nuovo record mensile con 14,355
unitàvendutealuglio. Vaarubail
nuovoCompassconvenditesalite
del 240%, rispettoallostessomese
dell’annoscorso, il piùaltoincre-
mentosubaseannuamairegistra-
todaunmodellodel Gruppo.
Acontribuireagli ottimi risulta-
tidiluglioc’èanchelaFiat500, che
ha messo a segno il miglior mese
dallancionegliStatiUniti,conven-
diteadoltre3.000unità,inaumen-
to del 68% rispetto al precedente
mesedi giugno. Eproprioieri èco-
minciatalaprimacampagnapub-
blicitariatelevisiva Usa per la pic-
coladi casaFiat.
Il marchio è però trainato dalle
dueautovetturedi punta, laChry-
sler200ela300,lecuivenditecom-
binate sono aumentate del 66%.
In particolare, la nuova Chrysler
200, protagonistadellapubblicità
conEminemandatainondaal Su-
per Bowl, premiata con 4 Leoni
d’Oro al Festival di Cannes e ora
candidata ad un «Emmy Award»,
ha fatto segnare un balzo del
111%.
GRUPPO FIAT
Per Chrysler
boom di vendite:
a luglio +20%
UnapiccolacittànellostatodiRhodeIslandfari-
chiestaperlabancarotta: Central Fallscrollasottoil
pesodellepensioni. Unsegnalechepotrebbeallar-
mareinseguitoallacrisi del debitoeall’attesastret-
tadei fondi pubblici agli stati conl’accordosull’au-
mentodel tettodel debitomagli osservatori invita-
noallacautela: «Èunfenomenosporadicononsiste-
mico». Dal 1980 solo 47 città o contee americane
hanno fatto bancarotta, riporta il Financial Times.
Malarichiestainnervosisceinseguitoalledifficoltà
della Jefferson County, contea dell’Alabama, che
stacercandodi evitare labancarotta.
VITTORIA DI PIRRO Il presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama [Lapresse]
$=,(1'$263('$/,(5$
³263('$/(6$1&$5/2%25520(2´
',0,/$12
$99,62',5(77,),&$
estratto del Bando di Gara
dove è scritto:
L'Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di
Nilano indice gara con procedura aperta, ex art.55 del
D.Lg.vo 163/06, con il criterio del prezzo piu basso e con
l'esclusione delle offerte anormalmente basse ai sensi
degli artt. 86 e 8/ del D.Lg.vo 163/06 e ss.mm.ii, per:
leggasi:
L'Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo di
Nilano indice gara con procedura aperta, di cui all'art.
266 comma + DPR 20//2010 - offerta economicamente
piu vantaggiosa per:
dove è scritto:
!l bando di gara integrale è stato inviato online in data
1//06/2011
leggasi:
!l bando di gara integrale è stato inviato online in data
01/08/2011
dove è scritto:
Si precisa che il termine, perentorio, per la presentazione
delle offerte e della documentazione necessaria è hssato
alle ore 12.00 del giorno 01/08/2011 presso l'Ufhcio
Protocollo dell'Azienda Ospedaliera - C!G n. 2/015++8A0
leggasi:
Si precisa che il termine, perentorio, per la presentazione
delle offerte e della documentazione necessaria è hssato
alle ore 12.00 del giorno 19/09/2011 presso l'Ufhcio
Protocollo dell'Azienda Ospedaliera - C!G n. 2/015++8A0
!nvariato il resto.
!l Responsabile del Servizio Tecnico Patrimoniale
!ng. Aristide Capra
P.zza Matteotti, 1 - 28100 NOVARA
AVVISO RELATIVO AGLI APPALTI AGGIUDICATI
E'stata esperita procedura aperta per: ÌD N. 074/2010
÷ PROCEDURA APERTA PER ÌNTERVENTÌ DÌ
BONÌFÌCA DEL SÌTO DENOMÌNATO "STRADE
CONTAMÌNATE DA PÌETRÌSCO FERROVÌARÌO
CONTENENTE AMÌANTO NEÌ COMUNÌ DÌ
VESPOLATE E NÌBBÌOLA¨. CUP: D82J10000140002.
Data di aggiudicazione provvisoria: 31/05/2011
Criterio aggiudicazione: offerta economicamente
più vantaggiosa ÷ art. 83, D.L.vo n. 163 del
12/04/2006 e s.m.i. ÷ Numero di offerte ricevute:
4 ÷ Nome e indirizzo dell'aggiudicataria: 1 EMME
S.P.A. ÷ VÌA PRESOLANA 2/4 ÷ MEDOLAGO
(BG) ÷ Ìmporto base gara: ' 1.433.077,62 oltre
ÌVA di cui ' 102.627,36 oneri sicurezza ÷ Ìmporto
aggiudicazione: ' 1.251.471,16 oltre ÌVA,
comprensivo del suddetto importo non soggetto a
ribasso (ribasso: 13,65%) ÷ punteggio complessivo:
90,960/100. Determinazione di aggiudicazione
deñnitiva n. 2336 deI 13/07/2011.
Novara, li 13 luglio 2011
ÌL DÌRÌGENTE DÌ SETTORE
(Dott.ssa M. Rosaria COLELLA)
5(*,21( 3,(0217(3529,1&,$', 725,12
&2081( ', %86$12
!l Responsabile del Servizio Tecnico
visto l'art. 1/ comma 1 della Legge Regionale 56/// e successive modihca-
zioni ed integrazioni, con la quale è stato adottato il progetto dehnitivo della
Revisione Generale del P.R.G.C.;
5(1'( 1272
che con deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 20/0//2011 è stato
adottato il progetto dehnitivo della Revisione Generale del PRGC. che il sud-
detto progetto dehnitivo della Revisione Generale del P.R.G.C. resta deposita-
to presso l'ufhcio tecnico comunale e pubblicato per estratto all'albo pretorio
dal giorno 0+-08-2011 al giorno 02-09-2011. Durante tale periodo chiunque
puo prenderne visione presso l'ufhcio tecnico nei seguenti orari: Giorni feriali:
dalle ore 10,00 alle ore 12,00; Giorni festivi: dalle ore 9,00 alle ore 10,00;
!l Responsabile del servizio tecnico - (ROLLE Geom. Bartolomeo)
AVVISO
ai partecipanti al Fondo comune di investimento immobiliare chiuso
denominato
“MEDIOLANUM REALESTATE”
Si comunica che alla data del 30 giugno 2011 il valore unitario delle Quote del Fondo di Classe “A”
è pari a ' 5,839 e il valore unitario delle Quote del Fondo di Classe “B” è pari a ' 4,823 in base alla
delibera adottata dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 21 luglio 2011.
Si informa altresì che il Consiglio di Amministrazione ha deliberato, nella predetta riunione, la
distribuzione di un provento lordo di ' 0,0991 per ogni quota di partecipazione di Classe “B” nonché la
distribuzione di un provento lordo di ' 0,0667 per ogni quota di partecipazione di Classe “B” relativa
alle sottoscrizioni in sede di 10ª emissione di quote avente godimento pro rata temporis, applicati gli
elementi correttivi previsti dall’art. 30, comma 7, lettera a) del Regolamento del Fondo.
Lo stacco della cedola n. 10 è stato fissato per l’8 agosto 2011 e le relative operazioni di pagamento
inizieranno l’11 agosto 2011.
Conseguentemente, in sede di 11ª emissione di quote, il valore unitario di riferimento per le
sottoscrizioni ed i rimborsi anticipati è pari a:
‡ ' 5,878 per le sottoscrizioni di Quote di Classe “A”, applicati gli elementi correttivi previsti
dall’art. 30, comma 7, lettera b) del Regolamento del Fondo;
‡ ' 5,839 per i rimborsi anticipati di Quote di Classe “A”;
‡ ' 4,724 per le sottoscrizioni ed i rimborsi anticipati di Quote di Classe “B”.
Mediolanum Gestione Fondi SGR p.A.
Palazzo Meucci -Via F. Sforza - 20080 Basiglio Milano 3 (MI)
www.mediolanumgestionefondi.it
3 agosto 2011
RONA CAP!TALE
Dipartimento Sviluppo Nanutenzione Urbana- v!!! U.O.
via Luigi Petroselli, +5 - 00186 Roma
AVVISO DI PROJECT FINANCING
Procedura aperta a gara unica, con il criterio dell' offerta economicamente piu vantaggiosa, per
l'afhdamento della concessione relativa a "Impianti fotovoltaici nei cimiteri di Flaminio
e Laurentino", da realizzare con l'istituto della Finanza di Progetto ai sensi dell'art. 153 e seg.
del D.Lgs n. 163/2006 e s.m.i. Importo stimato dell'investimento: C. 15.000.000,00 (!vA
esclusa). Categoria prevalente: OG9 - Classihca VI, (importo C 9.+28.552,00); Categoria
scorporabile: OG11 - Classihca V, (importo C +.//9.685,00). SOA per prestazioni di
costruzione e progettazione classihca VII. Codice identihcativo gara (CIG} 30171620D9;
Codice unico di progetto (CUP} JS5F10000470005. !l responsabile del procedimento è il
funzionario geometra Ciriaco Confessore e- mail ciriaco.confessore@comune.roma.it. Per i requisiti
di partecipazione e ogni altra informazione si rinvia al bando integrale pubblicato sulla G.U.R.! n. 90
del 01/08/2011 - Serie v Serie Speciale - Contratti Pubblici e all'Albo Pretorio informatico di Roma
Capitale www.comune.roma.it (Area trasparenza Albo Pretorio), dal 01/08/2011 al 31/10/2011
unitamente al disciplinare di gara e sul sito informatico della Regione Lazio.
Termine di scadenza offerte: ore 12,00 del 31/10/2011.
Data di invio alla G.U.U.E: 28/0//2011
!l Dirigente Responsabile della v!!! U.O. - F.to Arch. Armando Balducci
ECONOMIA 19
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
FONDI ESTERI ARMONIZZATI UE
ValoreinEuro
Quotazioni del 29-07-2011
Global Opportunistic FixedIncome EuroInst.BClass -
Global FixedIncome EuroInst.BClass -
EuroCore FixedIncome EuroInst.BClass 14,5
U.S. Large Companies EuroInst.BClass 7,08
U.S. Small Companies EuroInst.BClass 9,27
EmergingMarkets Equity EuroInst.BClass 25,36
JapanEquity EuroInst.BClass 6,76
PanEuropeanEquity EuroInst.BClass 11,06
Global Dev. Markets Equity EuroInst.BClass 7,1
European(ex U.K.) Equity EuroInst.BClass 11,74
PanEuropeanSmall Cap EuroInst.BClass 16,12
Pacific Basin(ex Japan) Equity EuroInst.BClass 22,63
U.K. Equity EuroInst.BClass 9,51
Global ManagedVolatility Fund EuroInst.BClass -
EuroCore Plus FixedIncome EuroInst.BClass 11,38
Quotazioni inEuro del 02-08-2011 Precedente
CHNorthAmerican Equity - Med. L 4,462 4,506
CHEuropeanEquity - Med. L 4,181 4,212
CHItalianEquity - Med. L 3,645 3,660
CHGermanyEquity - Med. L 4,633 4,645
CHSpainEquity - Med. L 6,281 6,286
CHPacific Equity - Med. L 5,061 5,102
CHEmergingMarkets Equity - Med. L 8,193 8,279
CHEnergy Equity - Med. L 6,976 7,063
CHCyclical - Med. L 3,827 3,853
CHCounter Cyclical Equity - Med. L 3,010 3,033
CHFinancial Equity - Med. L 2,422 2,444
CHTechnology Equity - Med. L 1,956 1,979
CHLiquidity Euro- Med. L 6,632 6,633
CHLiquidity Us Dollar - Med. L 3,810 3,828
CHEuroIncome - Med. L-A 7,105 7,105
CHEuroIncome - Med. L-B 4,899 4,898
CHInternational Income - Med. L-A 5,209 5,215
CHInternational Income - Med. L-B 5,165 5,171
CHEuroBond- Med. L-A 7,880 7,867
CHEuroBond- Med. L-B 5,644 5,635
CHInternational Bond - Med. L-A 5,595 5,575
CHInternational Bond - Med. L-B 5,539 5,520
CHInternational Equity - Med. L-A 5,136 5,184
CHFlexible Fund- Med. L-A 4,872 4,909
CHNorthAmerican Equity Med. S 5,937 5,995
CHEuropeanEquity - Med. S 7,298 7,354
CHItalianEquity - Med. S 6,448 6,475
CHGermanyEquity - Med. S 9,073 9,096
CHSpainEquity - Med. S 13,968 13,980
CHPacific Equity - Med. S 6,837 6,893
CHEmergingMarkets Equity - Med. S 18,661 18,857
CHEnergy Equity - Med. S 13,871 14,045
CHCyclical - Med. S 7,912 7,965
CHCounter Cyclical Equity - Med. S 6,391 6,440
CHFinancial Equity - Med. S 4,814 4,858
CHTechnology Equity - Med. S 4,786 4,844
Quotazioni inEuro del 02-08-2011 Precedente
CHLiquidity Euro- Med. S 12,331 12,333
CHLiquidity Us Dollar - Med. S 7,668 7,704
CHEuroIncome - Med. S-A 12,681 12,681
CHEuroIncome - Med. S-B 9,609 9,608
CHInternational Income - Med. S-A 10,371 10,383
CHInternational Income - Med. S-B 10,290 10,302
CHEuroBond- Med. S-A 13,904 13,882
CHEuroBond- Med. S-B 10,784 10,766
CHInternational Bond - Med. S-A 11,138 11,100
CHInternational Bond - Med. S-B 11,033 10,995
CHInternational Equity - Med. S-A 6,750 6,814
CHFlexible Fund- Med. S-A 9,563 9,634
CHTotal Return - Med. S-A 10,439 10,453
CHNorthAmerican Equity Med. Lcop. 6,586 6,620
CHEuropeanEquity - Med. Lcop. 6,047 6,093
CHPacific Equity - Med. Lcop. 5,102 5,139
CHInternational Income - Med. L-Acop. 7,162 7,160
CHInternational Income - Med. L-Bcop. 5,468 5,467
CHInternational Bond - Med. L-Acop. 8,274 8,241
CHInternational Bond - Med. L-Bcop. 6,643 6,616
CHInternational Equity - Med. L-Acop. 6,202 6,247
CHNorthAmerican Equity Med. Scop. 13,016 13,085
CHEuropeanEquity - Med. Scop. 11,985 12,077
CHPacific Equity - Med. Scop. 10,104 10,178
CHInternational Income - Med. S-Acop. 12,650 12,648
CHInternational Income - Med. S-Bcop. 10,830 10,829
CHInternational Bond - Med. S-Acop. 14,483 14,424
CHInternational Bond - Med. S-Bcop. 12,566 12,516
CHInternational Equity - Med. S-Acop. 12,336 12,426
Legenda: A=ad accumulazione dei proventi; B=a distribuzionedei proventi; cop.=coperta
MEDIOLANUMBEST BRANDS- CLASSI MEDIOLANUM
PORTFOLIOFUND- CLASSI MEDIOLANUM
ValoreinEuro
Quotazioni del 01-08-2011 29-07-2011
EuroequityOpportunità 4,427 4,427
Euroequity Sviluppo 4,701 4,701
Euroequity Protezione 6,497 6,497
Eurobond Opportunità 6,866 6,866
Eurobond Sviluppo 6,653 6,653
Eurobond Breve Termine 6,691 6,691
Azionario Intraprendenza 3,368 3,368
Azionario Dinamismo 3,619 3,619
Azionario Protezione 5,836 5,837
Obbligazionario Crescita 6,710 6,710
ObbligazionarioModerazione 6,538 6,538
Obbligazionario Liquidità 6,593 6,593>
Balanced 4,801 4,801
Country 3,555 3,555
Dynamic 4,253 4,253
Moderate 5,179 5,179
Opportunity 3,956 3,957
Prudent 6,140 6,140
Sector 3,511 3,511
Azionario Fedeltà 1,807 1,807
Azionario Intraprendenza bis 4,138 4,139
Azionario Dinamismo bis 4,149 4,149
Obbligazion. Evoluzione bis 5,185 5,186
Obbligazion. Crescitabis 5,379 5,380
Obbligazion. Moderazionebis 5,407 5,408
Obbligazion. Breve Termine bis 5,464 5,465
Obbligazion. Stabilità bis 5,465 5,466
Balanced bis 4,857 4,857
Country bis 4,148 4,148
Dynamic bis 4,649 4,649
Moderate bis 5,185 5,185
Opportunity bis 4,321 4,322
Prudent bis 5,438 5,438
Sector bis 4,369 4,370
Opportunità 2012 4,663 4,658
FONDI ASSICURATIVI UNIT LINKED
Tel. 02-78.33.01 Internet: http://www.willerfunds.com
Distributori: Morval Sim(Milano-Torino)
Quotazioni del 29-07-2011
WillerequityEurope (Euro) 17,11
WillerequityNorthAmerica (Usd) 24,85
WillerbondEuropeanCurrencies (Euro) 25,57
WillerbondCapital $us (Usd) 32,08
WillerequitySouthEast Asia (Usd) 33,54
WillerequityJapan (Jpy) 1465
Willerequity Latinamerica (Usd) 99,74
Willerequity Greater China (Usd) 14,34
WillerequityRussiaandEasternEurope (Usd) 37,01
WillerequityTradeWinds (Euro) 12,32
WillerequityItaly (Euro) 12,58
Willer AbsoluteReturnP (Euro) 99,47
Quotazioni in Eurodel 02-08-2011 Precedente
POActive 100FundS 8,060 8,137
POActive 80FundS 7,971 8,022
POActive 40FundS 9,220 9,244
POActive 10FundS 9,726 9,728
POAggressive FundS 8,173 8,248
POAggressive FundSH 8,371 8,430
POAggressive Plus FundS 8,592 8,673
POAggressive Plus FundSH 8,837 8,903
Quotazioni in Eurodel 02-08-2011 Precedente
PODynamic FundS 8,783 8,831
PODynamic FundSH 9,004 9,039
POBalancedFundS 9,325 9,357
POBalancedFundSH 9,567 9,589
POModerate FundS 9,787 9,803
POModerate FundSH 9,985 9,995
POLiquidity FundS 10,926 10,928
POLiquidity FundSA 11,007 11,009
US Collection Med. L 3,234 3,280
EuropeanColl Med. L 4,706 4,722
Pacific Coll Med. L 5,294 5,342
EmMarkets Coll Med. L 9,919 10,005
GlbTechColl Med. L 1,593 1,608
Euro FixedIncome Med. L A 5,814 5,816
Euro FixedIncome Med. L B 4,747 4,749
GlbHighYieldMed. L A 8,029 8,067
GlbHighYieldMed. L B 4,596 4,617
Dynamic Coll Med. L 5,005 5,037
Aggressive Coll Med. L 4,912 4,961
Med.Blackrock Glo Sel Med. L A 4,989 5,058
Med. JPMorganGlo Sel Med. L A 4,848 4,911
Med. MorganStanley Glo Sel Med. L A 5,266 5,313
Moderate Coll Med. L 5,289 5,302
US Collection Med. S 5,205 5,278
EuropeanColl MedS 7,202 7,227
Pacific Coll Med. S 7,828 7,898
EmMarkets Coll Med. S 16,486 16,630
GlbTechColl Med. S 4,859 4,905
Euro FixedIncome Med. S A 11,340 11,344
Euro FixedIncome Med. S B 9,311 9,314
GlbHighYieldMed. SA 12,044 12,102
GlbHighYieldMed. SB 7,350 7,385
Dynamic Coll Med. S 8,740 8,796
Aggressive Coll Med. SA 7,772 7,849
Med. Blackrock Glo Sel Med. SA 9,844 9,979
Med. JPMorganGlo Sel Med. SA 9,565 9,689
Med. MorganStanley Glo Sel Med. S A 10,391 10,483
Moderate Coll Med. S 10,491 10,516
US Collection Med. L cop 4,317 4,362
EuropeanColl MedL cop 5,084 5,109
Pacific Coll Med. L cop 4,594 4,637
GlbHighYieldMed. L Acop 6,653 6,655
GlbHighYieldMed. L Bcop 5,238 5,239
Aggressive Coll Med. L cop 4,805 4,844
Med. Blackrock Glo Sel Med. L cop 4,701 4,757
Med. JPMorganGlo Sel Med. L cop 4,567 4,617
Med. MorganStanley Glo Sel Med. L cop 4,979 5,014
Moderate Coll Med. L cop 5,296 5,306
GlbTechColl Med. L cop 6,346 6,383
Dynamic Coll Med. L cop 5,282 5,310
US Collection Med. Scop 8,401 8,487
EuropeanColl MedS cop 9,804 9,854
Pacific Coll Med. Scop 8,971 9,056
GlbHighYieldMed. SAcop 13,032 13,039
GlbHighYieldMed. SBcop 10,204 10,208
Aggressive Coll Med. Scop 9,362 9,438
Med.Blackrock Glo Sel Med. Scop 9,240 9,349
Med. JPMorganGlo Sel Med. S 9,013 9,112
Med. MorganStanley Glo Sel Med. S cop 9,821 9,891
Moderate Coll Med. S cop 10,498 10,519
GlbTechColl Med. Scop 12,476 12,549
Dynamic Coll Med. Scop 10,433 10,488
Med. DWS MegaTrendSel L 4,909 4,947
Med. DWS MegaTrendSel L Cop 5,220 5,246
Med. Franklin Templeton EMSel L 4,922 4,951
Med. Pimco InflationStrategy Sel L 5,288 5,287
Med. DWS MegaTrendSel S 9,770 9,845
Med. DWS MegaTrendSel SCop 10,374 10,426
Med. Franklin Templeton EMSel S 9,796 9,855
Med. Pimco InflationStrategy Sel S 10,537 10,535
CouponStrategy Collection La 4,869 4,888
CouponStrategy Collection La Cop 4,864 4,876
CouponStrategy Collection Lb 4,869 4,888
CouponStrategy Collection LbCop 4,864 4,876
CouponStrategy Collection Sa 9,730 9,769
CouponStrategy Collection SaCop 9,715 9,738
CouponStrategy Collection Sb 9,730 9,769
CouponStrategy Collection SbCop 9,724 9,747
CHALLENGEFUNDS- CLASSI MEDIOLANUM
MassimoRestelli
Lo choc occupazionale pianifi-
catodallegrandi banchedi investi-
mento europee, pronte a lasciare
senza stipendio 40mila famiglie,
nonèpossibileinItalia, maanchei
grandi istituti di PiazzaAffari devo-
norimediareallacompressionedei
margini e disinnescare la mina dei
crediti deteriorati (raddoppiati afi-
nemarzoa87miliardi, secondogli
esperti di R&SMediobanca).
Un possibile salto strategico per
lecooperativeèilmodellodellaBan-
caUnica, appenaadottatodal Ban-
coPopolare,cosìdareunasforbicia-
ta sia ai costi di governance sia a
quelli di struttura: il gruppo di Pier
Francesco Saviotti ha pianificato
1.120 esuberi e la riconversione di
8-900 addetti. E se il modello del
«Bancone»,ancheinformasoft,fos-
seapplicatoallaPopolarediMilano
di MassimoPonzellini, secondoal-
cunestimepotrebbesollevaretrale
700 e le mille eccedenze. Ubi di
Victor Massiah, pur mantenendo
l’attualestrutturafederale, hainve-
cepreventivato2milausciteafron-
te di mille assunzioni. A Brescia le
trattativesonostateaggiornateaset-
tembreesultavoloc’èlanuovastrut-
turacommerciale.
Perquantoriguardaleduebigdel
sistema, Unicredit ha tagliato nel
2010,mentreIntesaSanpaolohaap-
penatrovatol’accordoper espelle-
re, tra pensionati e prepensiona-
menti, 3miladipendenti. Contutta
probabilità i tagli di Ca de’ Sass sa-
rannoperò5mila, ancheper offrire
un’alternativa ai 5mila lavoratori
che l’ad Corrado Passera vuole to-
glieredagli uffici perrafforzarel’ala
commerciale del gruppo. Venerdì
Intesa approva la trimestrale e gli
analisti calcolanounutilenettoin-
tornoai738milioni(lestimeoscilla-
notra 583e 948milioni) a fronte di
unmarginedi interesseindiscesaa
2,39miliardi,mentreiricavisonovi-
sti insalitaai 4,3miliardi.
Le prime sette banche del Paese
assorbonoquasiil70%dellaforzala-
vorodelsettoreelacacciaallaclien-
telarappresentalaprincipalestrate-
giainattocontrolacrisiinsiemealla
severastrettasulfrontedeifinanzia-
menti. L’imperativoèmigliorarela
qualitàdel credito, sottolineaAles-
sandroCarpinella(partnerdellaca-
sadi consulenzaKpmg)ancheper-
ché il sistema ha una redditività
prossimaal5%,controil6%garanti-
todai Btpa dieci anni drogati dalla
speculazione internazionale. E in
prospettiva i banchieri faticheran-
noaspingereilRoeal6-7%,aggiun-
gendounsostanzioso«chip»all’an-
damentodelPilmaggioratodall’in-
flazione.Lostockdeiprestitiquindi
resterà piatto: «Prima della crisi
l’esposizione bancaria verso fami-
glie e imprese aumentava del
10-12%all’anno,malgradol’econo-
miacrescessedell’1-2%, egliistituti
dicreditocombattevanoperpresta-
redenaroanche a quanti offrivano
ingaranziapocopiùdiunprogetto,
oraquesti dueparametri si allinee-
ranno», prosegue Carpinella ag-
giungendocomelastessastruttura
generalistaelafortepresenzaretail
abbia finora permessoalle banche
dellapenisoladigestireilpersonale
senzatraumigeneralizzati: ieril’in-
gleseBarclayshaannunciato3mila
tagli entrolafinedell’anno.
Dal2000adoggiilFondoesuberi,
ilprincipaleammortizzatoredelset-
toredapocoridisegnatodaAbiesin-
dacati, ha accompagnatoalla pen-
sione36milabancari,perlaquasito-
talità su base volontaria. Un «dirit-
to»cheleforzesociali sonoriuscite
a mantenere, pur informaattutita,
anchenellanuovaversionedelFon-
do, evitando «licenziamenti ma-
scheraticonl’indennitàdidisoccu-
pazione», sottolinea il leader della
Fabi,LandoMariaSileoni,secondo
cuidal2000adoggic’èstata«troppa
concertazione». Unmessaggiotra-
sversaleper lavecchiaguardiasin-
dacaleeper l’Abi, concui restairri-
soltoil nododel contrattonaziona-
le.Ilpuntodipartenzaècerto:«l’ac-
cordofirmatoaIntesanonèesporta-
bileperchèognigruppohalesuepe-
culiarità», attaccaSileoni.

PensionatiecassintegratidellavecchiaAlitaliapre-
monosuquellanuovaperchérispetti gli accordi presi
nel2008aPalazzoChigi.Ladivergenzapiùforteriguar-
derebbeilmancatoassorbimentodeidipendentiincas-
sa, ai quali sonopreferiti, grazieadescamotage, nuovi
assunti. Maunodegli aspetti piùcoloriti del contrasto
riguardaibiglietti:pensionatiecassintegratirivendica-
noidirittiIata,richiamatineipattifirmatidavantiaGianniLetta,secondo
iqualipossonoottenereagevolazioniconscontifinoal90%perviaggiare
sututtelecompagniedelmondo.InveceCaihacancellatoquestapossibi-
lità, limitandolaallareteAlitalia-AirOne. Perdipiùgli exdipendenti con
biglietti scontati devonosalireabordoperultimi, esolosec’èposto.
Anche Vittoria Assicurazioni resterà nel patto di
Mediobanca. Carlo Acutis, patron e vicepresidente
della compagnia milanese, era stato indicato come
potenzialmenteinteressatoa lasciare il pattodi sin-
dacatodi Mediobanca, doveèpresenteconlo0,14%.
Una quota piccola, ma significativa nell’ambito del
progetto di riduzione del peso azionario dei grandi
soci, che sta a cuore all’addi Piazzetta Cuccia, Alberto Nagel. Invece
Acutis hafattosaperedi restarebenedov’è. Semmai saràqualcheal-
tropiccoloimprenditoreprivatoafareunpassoindietro. Inogni caso
sitratteràdi qualche«zerovirgola».Si vedràentroil30settembre, data
ultimaper le eventuali disdette.
ValoreinEuro
Quotazioni del 25-07-2011 18-07-2011
AlternativeFund1 5,30972 5,32044
AlternativeFund2 4,99089 5,00918
AlternativeFund3 4,90388 4,91211
TrioFund 1 4,61440 4,58236
TrioFund 2 4,06475 4,04085
TrioFund 3 2,60450 2,55773
* Prezzo di vendita: il corrispondente prezzo di acquisto è maggiore del 2%
* Prezzo di vendita: il corrispondente prezzo di acquisto è maggiore del 2%
INDISCRETO
ALITALIA VITTORIA ASSICURAZIONI
L’ESPERTO DI KPMG
«Il Roe resterà al 5-6%».
La tentazione delle
Popolari per il Bancone
Quotazioni inEurodel 02-08-2011 Precedente
Sabelli non fa volare i pensionati Acutis resta in Piazzetta Cuccia
Quotazioni inEurodel 02-08-2011 Precedente
BANCO POPOLARE Pier Francesco Saviotti [Agf]
IL LABIRINTO DELLA CRISI Le strategie dei big
Banche italiane al contrattacco:
meno costi e stretta sui crediti
Gli istituti tagliano gli addetti e vanno a caccia di clientela
Ma il nodo sono la qualità dei prestiti e la scarsa redditività
20 ECONOMIA

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
In Argentina utile in crescita
TELECOM ITALIA
TelecomArgentinaaumentagli utili del41%
nei primi sei mesi dell’annograzieallosvi-
luppodi Internet edel mobile. Gli utili sono
pari a286milioni di dollari. Il datoèlegger-
mentesuperiore alle attesedegli analisti.
Peluso resta unico dg
FONSAI
PiergiorgioPeluso(exUnicredit) rimaneco-
meunicodirettoregeneraleinsiemeall’am-
ministratore delegato Emanuele Erbetta
nel nuovoorganigrammadi Fonsai, varato
ieri dal cda.
Polet nuovo presidente
SAFILO
Il cdadi Safilointende proporreall’assem-
blea la nomina di Robert Polet (già presi-
denteeaddi Gucci) anuovopresidentedel
gruppo. Safilo ha chiuso il primo semestre
conunutilenetto di 31,3milioni di euro.
MOT-OBBLIGAZIONI
IT0003210074 B Pop Bg-CV 2012 Ut II 99,693 99,710 2,58 18-06-2012
IT0006707159 Barclays Dc15 TF Bp 4,40% 100,454 100,647 4,28 29-12-2015
IT0006712142 Barclays Ge25 15y 7,5 Notes 94,217 94,196 8,46 29-01-2025
IT0006715392 Barclays Gn25 10,5 Mc Eur 85,083 85,293 13,22 16-06-2025
IT0006712951 Barclays Mz20 10Y Fx Float R. 92,500 92,750 2,99 02-03-2020
IT0006709122 Barclays Nv14 Eur 5Y FxFloat 95,000 95,000 3,59 23-11-2014
IT0006706326 Barclays Ot19 Eur Inf. Floored 90,500 90,550 6,53 06-10-2019
IT0003926547 Bca Carige-11Reload2 99,460 99,460 1,94 02-12-2011
XS0219808549 Bei 05/20 Fx CMS Linked 93,099 93,280 4,30 08-06-2020
IT0006571829 Bei 15 Var Duration tarn 99,448 99,372 3,79 13-05-2015
IT0006506007 Bei 96/2016 Zc 87,111 87,336 2,62 06-12-2016
IT0006521139 Bei 98/2013 Frf 105,341 105,053 2,80 05-02-2013
IT0001271003 BimImi 98/2018 Sd 104,500 101,250 5,58 04-11-2018
IT0004429202 Bimi Fb15 TF Plus Bancoposta 103,944 103,929 2,23 27-02-2015
IT0004375736 Bimi St14 Bancoposta4 Rel3 99,177 100,096 1,37 23-09-2014
IT0003956841 Bnl 06/12 1 Reload 98,652 98,650 2,54 17-03-2012
IT0004315047 Bp Mg14 Mc Eur 97,295 97,142 1,70 23-05-2014
IT0001197083 Centrob 98/2018 Zc 70,361 71,114 5,56 30-01-2018
IT0006699505 Credit Suisse Ag15 TF Plus 105,404 105,185 2,34 28-08-2015
IT0006664137 Deutsche Bank Lg14 Reload3 99,864 99,940 0,85 21-07-2014
IT0006664459 Deutsche Bank Lg14 Topten 109,316 110,270 - 23-07-2014
IT0004698178 Dexi Mz16 Eur 4,85% 98,420 99,265 5,23 07-03-2016
IT0004218688 Dexia C Apr12 Scala R 95,806 95,887 5,99 30-04-2012
IT0004176787 Dexia C Marz12 Scala R 95,955 96,085 6,54 30-03-2012
IT0004307986 Dexia Mz12 Fix To Cms 99,008 99,012 5,37 04-03-2012
IT0003801153 Enel TF 2005/2012 100,066 100,276 3,47 14-03-2012
IT0004292683 Enel TF 2007/2015 5,25% 103,992 105,207 3,97 14-01-2015
IT0004576978 Enel TF 2010/2016 97,550 98,116 4,09 26-02-2016
IT0004292691 Enel TV 2007/2015 Ind 97,040 97,123 3,66 14-01-2015
IT0004576994 Enel TV 2010/2016 95,320 96,273 3,27 26-02-2016
IT0004503766 Eni 06/2015 Euribor6M+0,89 Eur 98,116 99,366 3,23 29-06-2015
IT0004503717 Eni 06/2015 Fx 4%Eur 101,484 101,714 3,58 29-06-2015
IT0006630344 Goldman S 13 Rel Bp 93,925 93,921 3,93 20-07-2013
IT0006526302 IADB 98-18 Coupon Reset 123,500 122,500 3,78 24-12-2018
IT0004357429 Imi Mg12 Infl Link 100,122 100,105 3,18 16-05-2012
IT0004720436 Mb Gn21 Tv 97,982 98,161 4,91 13-06-2021
IT0004608797 Mb Mg20 Primo Atto Eur 4,5 97,243 97,035 4,89 14-05-2020
IT0004540719 Mb Nv14 Eur 3% 94,817 95,841 4,73 20-11-2014
IT0004540842 Mb Nv14 Tv Eur 92,468 93,595 4,63 20-11-2014
IT0004645542 Mb Nv20 Eur 5% 97,714 97,800 5,31 15-11-2020
IT0004464407 Mb 2015 3,5Tf Plus Bp Iii Col 102,065 102,115 2,93 30-06-2015
IT0004124068 Mediob 12 3 Infl Lkd 100,512 100,505 0,39 30-11-2012
IT0004452386 Mediob 15 Plus Bp II 104,334 104,175 2,37 28-04-2015
IT0000958592 Mediob 96/2011 Zc 98,871 98,922 3,22 12-12-2011
IT0006607623 Merrill Lynch 07-2012 Reload3 98,235 98,430 2,52 21-07-2012
IT0003510119 Mpaschi 13 35A tv 99,456 99,347 4,19 01-09-2013
IT0006604539 MS 06/12 Reload 2 97,856 97,829 3,24 19-05-2012
NL0009054899 RBS Ap14 Royal Tv 99,414 99,363 3,95 20-04-2014
NL0009054907 RBS Ap19 Royal 5,5% 99,469 99,510 5,66 20-04-2019
NL0009287614 RBS Dc19 Eur 4,6% 96,520 96,168 5,21 11-12-2019
NL0009289321 RBS Ge20 Royal Sicurezza 89,526 89,667 5,18 11-01-2020
NL0009289339 RBS Ge20 Royal 5,5 Inflazione 90,394 90,238 3,69 11-01-2020
NL0009289313 RBS ge20 Royal8% 98,885 98,622 6,85 11-01-2020
NL0009487453 Rbs Lg25 Rf Eur 78,603 78,674 16,77 09-07-2025
NL0009408467 Rbs Mg22 Mc Eur 90,801 90,755 11,83 05-05-2022
NL0009062215 RBS Ott19 Tsf 86,113 87,408 8,62 08-10-2019
NL0009599489 Rbs Ot13 Brl 8% 101,401 101,627 7,55 26-10-2013
NL0009060862 RBS Set14 Infl. Europea 94,681 94,252 4,67 30-09-2014
IT0006715806 Sg Ag15 Tv Eur 95,192 95,401 5,03 12-08-2015
IT0006714429 Sg Mg15 Mc Eur 94,979 95,237 2,22 20-05-2015
IT0004624547 Ubi Ag12 Eur 2,3% 98,996 98,828 3,25 31-08-2012
IT0004718489 Ubi 16/06/11-18 5,5% 100,774 101,216 5,38 16-06-2018
IT0004723489 Ubi 30/06/11-18 5,4% 99,839 100,735 5,50 30-06-2018
IT0004147945 Unicredit 13 Bposta1 Rel3 97,300 97,206 2,07 16-03-2013
IT0004166663 Unicredit 13 Bposta2 Rel3 97,316 97,311 2,25 18-05-2013
Australia tus 4,75%
Canada tus 1%
Cina p/t 6,56%
Giappone tus 0,1%
G. Bretagna tus 0,5%
Paesi euro 1,5%
Polonia lombard 4,5%
Russia tassodi sconto 8,25%
Svizzera lombard 0,53%
Usa federal funds 0,25%
TASSI UFFICIALI
Overnight 0,78 0,88
1 settimana 0,96 1,06
1 mese 1,3 1,4
2 mesi 1,37 1,47
3 mesi 1,41 1,61
4 mesi 1,46 1,66
5 mesi 1,54 1,74
6 mesi 1,64 1,84
9 mesi 1,85 2,05
12 mesi 2,03 2,23
TASSI UFFICIALI
Tasso riferimento principale 1,50
Depositi 0,75
Rifinanziamento marginale 2,25
TASSI BCE
1 mese 1,433 1,453
3 mesi 1,605 1,627
6 mesi 1,816 1,841
9 mesi 1,990 2,018
12 mesi 2,175 2,205
EURIBOR
Oro 1641,9 37,17
Argento 40,09 0,90761
Platino 1787,25 40,25
Palladio 819 18,55
Codice Titolo Prezzo d’asta Rend. Scadenza
Isin ultimo preced. lordo
MOT-TITOLI DI STATO CAMBI DELL’EURO
BTP
IT0004404973 01.09.2011 2,13 100,14 100,16 - 01/09/2011
IT0004112816 15.9.2011 1,88 100,11 100,19 2,76 15/09/2011
IT0003192454 01.11.2011 0,95 99,7 100,24 3,15 01/11/2011
IT0003190912 01.02.2012 2,5 100,96 101,12 3,02 01/02/2012
IT0004467483 01.03.2012 1,5 100,03 100,13 2,98 01/03/2012
IT0004220627 15.04.2012 2 100,5 100,61 3,29 15/04/2012
IT0004508971 01.07.2012 1,25 99,14 99,41 3,49 01/07/2012
IT0004284334 15.10.2012 2,13 100,23 100,66 4,08 15/10/2012
IT0004564636 15.12.2012 1 97,17 97,78 4,21 15/12/2012
IT0003357982 01.02.2013 2,38 100,57 101,12 4,39 01/02/2013
IT0004365554 15.04.2013 2,13 99,58 100,14 4,55 15/04/2013
IT0004612179 01.06.2013 1 95,57 96,22 4,6 01/06/2013
IT0003472336 1.8.2013 2,13 99,44 100,1 4,59 01/08/2013
IT0004653108 01.11.2013 1,13 94,59 95,4 4,88 01/11/2013
IT0004448863 15.12.2013 1,88 97,55 98,35 4,91 15/12/2013
IT0004707995 01.04.2014 1,5 95,05 95,84 5,07 01/04/2014
IT0004505076 01.06.2014 1,75 96,07 96,98 5,06 01/06/2014
IT0004750409 01.07.2014 2,13 97,93 98,79 5,08 01/07/2014
IT0003618383 1.8.2014 2,13 97,88 98,83 5,08 01/08/2014
IT0003719918 1.2.2015 2,13 97,08 98,2 5,23 01/02/2015
IT0004568272 15.04.2015 1,5 92,54 93,71 5,31 15/04/2015
IT0004615917 15.06.2015 1,5 91,92 93,14 5,41 15/06/2015
IT0003844534 1.8.2015 1,88 94,78 95,99 5,29 01/08/2015
IT0004656275 01.11.2015 1,5 91,13 92,42 5,43 01/11/2015
IT0004712748 15.04.2016 1,88 93 94,45 5,54 15/04/2016
IT0004019581 1.08.2016 1,88 93,31 94,66 5,35 01/08/2016
IT0004164775 01.02.2017 2 93,3 94,96 5,49 01/02/2017
IT0003242747 1.8.2017 2,63 98,5 100,03 5,62 01/08/2017
IT0004273493 01.02.2018 2,25 93,54 95,31 5,78 01/02/2018
IT0004361041 01.08.2018 2,25 93 94,8 5,81 01/08/2018
IT0003493258 1.2.2019 2,13 90,75 92,65 5,87 01/02/2019
IT0004423957 01.03.2019 2,25 92,05 93,81 5,9 01/03/2019
IT0004489610 01.09.2019 2,13 90,23 92,04 5,86 01/09/2019
IT0003644769 1.2.2020 2,25 91,56 93,35 5,85 01/02/2020
IT0004536949 01.03.2020 2,13 89,41 91,36 5,92 01/03/2020
IT0004594930 01.09.2020 2 87,21 89,18 5,92 01/09/2020
IT0004634132 01.03.2021 1,88 84,36 86,44 6 01/03/2021
IT0004009673 1.8.2021 1,88 84,46 86,76 5,9 01/08/2021
IT0004695075 01.09.2021 2,38 90,32 92,64 6,13 01/09/2021
IT0004356843 01.08.2023 2,38 89,05 91,31 6,13 01/08/2023
IT0004243512 15.09.2023 1,3 83,21 85,3 4,45 15/09/2023
IT0000366655 1.11.2023 4,5 123,47 126,51 6,32 01/11/2023
IT0000366721 22.12.2023 4,25 154,5 154,5 3,16 22/12/2023
IT0004513641 01.03.2025 2,5 89,49 92,03 6,24 01/03/2025
IT0004644735 01.03.2026 2,25 83,21 85,76 6,37 01/03/2026
IT0001086567 1.11.2026 3,63 108,56 111,47 6,45 01/11/2026
IT0001174611 1.11.2027 3,25 100,85 103,4 6,51 01/11/2027
IT0001278511 1.11.2029 2,63 89,31 92,01 6,33 01/11/2029
IT0001444378 01.05.2031 3 95,18 98,15 6,53 01/05/2031
IT0003256820 1.2.2033 2,88 92,42 95,29 6,5 01/02/2033
IT0003535157 01.08.2034 2,5 83,35 86,47 6,49 01/08/2034
IT0003934657 1.2.37 2 70,94 73,33 6,4 01/02/2037
IT0004286966 01.08.2039 2,5 81,69 84,75 6,51 01/08/2039
IT0004532559 01.09.2040 2,5 81,45 84,1 6,51 01/09/2040
IT0004545890 15.09.2041 1,28 74,25 77,22 4,07 15/09/2041
BTPI
IT0004216351 15.9.2012 0,93 99,2 99,57 2,59 15/09/2012
IT0003625909 15.9.2014 1,08 95,2 96,3 3,83 15/09/2014
IT0004682107 15.09.2016 1,05 91,87 93,33 3,9 15/09/2016
IT0004085210 15.9.2017 1,05 90,28 91,72 3,94 15/09/2017
IT0004380546 15.09.2019 1,18 88,39 89,94 4,08 15/09/2019
IT0004604671 15.9.2021 1,05 82,45 84,45 4,3 15/09/2021
IT0004735152 15.9.2026 1,55 85,31 87,06 4,49 15/09/2026
IT0003745541 15.9.2035 1,18 74,63 77,22 4,04 15/09/2035
CCT
IT0003746366 1.11.2011 1 99,95 99,95 2,21 01/11/2011
IT0003858856 1.3.2005-2012 0,8 99,63 99,87 2,94 01/03/2012
IT0003993158 1.11.2012 0,98 98,46 98,76 3,58 01/11/2012
IT0004101447 1.7.2006-2013 1,14 96,65 97,46 4,22 01/07/2013
IT0004224041 1.3.2014 0,8 94,31 95,11 4,76 01/03/2014
IT0004321813 1.12.2014 0,98 92,57 93,58 4,81 01/12/2014
IT0004404965 01.09.2015 0,8 90,81 92,08 4,9 01/09/2015
IT0004620305 15.12.2015 2,54 90,48 91,78 4,53 15/12/2015
IT0004518715 01.07.2016 1,14 88,7 89,93 5,02 01/07/2016
IT0004584204 1.03.2017 0,8 87,53 88,74 4,98 01/03/2017
IT0004652175 15.10.2017 2,43 86,5 88,13 4,59 15/10/2017
IT0004716319 15.04.2018 2,63 86,56 88,06 4,62 15/04/2018
CTZ
IT0004536931 30.09.2011 - 99,67 99,68 2,18 30/09/2011
IT0004572910 29.02.2012 - 98,42 98,53 2,84 29/02/2012
IT0004605090 30.04.2012 - 97,65 97,8 3,29 30/04/2012
IT0004634124 31.08.2012 - 96,27 96,45 3,6 31/08/2012
IT0004662356 31.12.2012 - 94,93 95,39 3,76 31/12/2012
IT0004674369 31.12.2012 - 94,42 94,81 4,16 31/12/2012
IT0004716327 30.04.2013 - 92,53 92,98 4,57 30/04/2013
Codice Titolo Ced. Prezzod’asta Rend. Scadenza
Isn sem. ultimo preced. lordo
Divisa Ultima Var. Cambio
quot. per doll.
4000
4003
4014
4016
4002
4001
4005
4004
4007
4008
4010
4011
4015
4017
4020
4027
Dollaro Usa 1,4170 1,4415 1,0000
Yen Giapponese 109,6100 110,8400 77,3540
Dollaro Canadese 1,3620 1,3713 0,9612
Dollaro Australiano 1,3075 1,3041 0,9227
Franco Svizzero 1,1049 1,1270 0,7798
Sterlina Inglese 0,8718 0,8796 0,6152
Corona Svedese 9,0130 9,0070 6,3607
Corona Danese 7,4490 7,4501 5,2569
Corona Norvegese 7,6460 7,6935 5,3959
Corona Ceca 24,2310 24,1600 17,1003
Fiorino Ungherese 270,1200 267,9000 190,6291
Zloty Polacco 4,0295 3,9828 2,8437
Dollaro Neozelandese 1,6283 1,6348 1,1491
Rand Sudafricano 9,5670 9,6076 6,7516
Dollaro Hong Kong 11,0445 11,2310 7,7943
Dollaro Singapore 1,7083 1,7299 1,2056
MONETE D’ORO
Quotazione
Moneta domanda offerta
Sterlina (v.c.) 246,87 270,62
Sterlina (n.c.) 246,87 270,62
Sterlina (post 74) 246,87 270,62
Marengo Italiano 190,06 214,33
Marengo Svizzero 185,92 208,13
Marengo Francese 185,92 208,13
Marengo Belga 185,92 208,13
Marengo Austriaco 185,92 208,13
20 Marchi 227,24 261,33
10 $ Liberty 515,94 630,08
10 $ Indiano 549,51 643,4
20 $ Liberty 1.058,74 1.221,42
20 $ St. Gaudens 1.110,38 1.237,95
4 Ducati Austria 449,32 537,12
100 Corone Austria 960,09 1.104,70
100 Pesos Cile 544,86 673,98
Krugerrand 976,1 1.146,53
50 Pesos Messico 1.171,84 1.352,60
OBBL.CONVERTIBILI
Titoli Prezzo Prezzo Quantità
riferim. ultimo prec. in migliaia
Arkimedica 2012 Cv 5% 35,050 35,599 37,974 0,050
B Interm15 Cv 1,50% 85,050 85,424 85,050 -
B P. Emilia Rom. 2015 Cv4% 100,000 99,807 100,550 0,465
Banca Carige 2015 Cv 4.75% 98,500 98,199 99,234 0,061
Banco Popolare 2014 4.75% 94,160 94,285 95,369 2,276
Bca Carige 13 1,5%cv 106,500 107,328 107,010 0,015
Bca Pop Etruria e Lazio Cv 16 100,900 101,028 100,825 0,014
Beni Stabili 2011 Cv 2,5% 99,650 99,720 99,802 0,867
Bper 12 Cv Sub 3,7% 99,640 99,830 99,823 0,055
Cape Live 2014 Cv 5% 52,000 52,000 52,000 -
Cogeme Set 2014 Cv 64,000 64,586 67,000 0,008
Creval 2013 Cv 4.25% 98,250 98,507 99,070 0,343
Sias 17 Cv 2,625% 93,520 93,520 94,120 0,019
Sopaf 2012 cv 3,875% 54,400 52,349 54,900 0,131
Ubi Bca 2013 Cv 5.75% 99,820 99,909 100,834 1,843
MATERIE PRIME
Titolo ultimo preced. Titolo ultimo preced.
PETROLIO
Brent 116,17 116,81
COLONIALI (EURONEXT LONDON)
Zucchero 751,7 770
Caffe’ robusta 2120 2102
Cacao 1852 1857
FARINE E SEMI (CBOT)
Farina di Soia 349,8 352,7
Semi di soia 1356,5 1358,75
INDICE GENERALE (CBOT)
Commodity research Bureau 341,39 341,41
DEPOSITO
Tassi in %periodo domanda offerta
Periodo 360 365
Quote al 02/08 $ x Oz €x Gr
Italy Ge15 Usd 3,125 101,600
Italy Ot12 Usd 2,125 99,680
Italy St13 USD 2,125% 98,400
Italy 12 Usd 5.625% 103,170
Italy 13 USD 4,375% 102,470
OBBLIGAZIONI IN $
METALLI PREZIOSI
Scadenza Prezzo
Obbligazioni più trattate nella giornata
Codice Titolo Ced. Prezzod’asta Rend. Scadenza
Isn sem. ultimo preced. lordo
Divisa Ultima Var. Cambio
quot. per doll.
WARRANT
Titolo Riferim. Prezzo ufficiale Quantità
in euro ultimo prec. trattate
Inv e Svil 2012 w 0,002 0,002 0,002 290,422
Kme Group 2011 w 0,006 0,006 0,006 40,575
Parmalat 2015 w 0,737 0,740 0,797 97,406
WCAMFIN 11 0,055 0,057 0,063 593,102
WERGYCAPIT 16 0,078 0,078 0,092 22,813
WGABETTI 13 0,025 0,025 0,025 -
WINTERPUMP 12 0,800 0,773 0,785 11,347
WPRI 2013 2,100 2,100 2,100 -
WRginori 2013 0,020 0,020 0,020 -
WTISCALI 14 0,001 0,002 0,002 5773,590
WARR AEDES 2009-2014 0,015 0,014 0,016 986,500
WARR BPM09-13 0,407 0,407 0,407 -
WARR CREVAL 2014 0,126 0,126 0,142 41,504
Warr Ergycapital 11 0,016 0,016 0,013 1,796
Warr Intek 2011 0,011 0,009 0,009 -
WARR ITALY1 0,650 0,536 0,650 -
WARR KME 09-11 0,008 0,008 0,008 -
Warr Kre 09-12 0,010 0,010 0,012 222,150
Warr Meridie 11 0,005 0,005 0,005 -
Warr Pierrel 08-12 0,070 0,072 0,070 -
Warr Retelit 08-11 0,070 0,072 0,084 0,632
WARR TAMBURI 2013 0,180 0,180 0,180 0,001
WARR UNIPOL PRV 2013 0,014 0,014 0,015 475,177
WARR UNIPOL 2013 0,012 0,012 0,013 827,839
Quotazione
Moneta domanda offerta
FONDI CHIUSI
Fondo ultimo prec.
Alpha Immobiliare 1975,000 1980,000
AMUNDI RE Europa 1090,000 1075,000
AMUNDI RE Italia 1759,000 1750,000
Atlantic 1 419,800 420,000
Atlantic 2 345,000 340,000
Beta 485,100 485,100
Bnl Portfolio Imm 1301,000 1325,000
Delta Immobiliare 49,800 49,000
Estense Distrib 2200,000 2200,000
Europa Imm1 878,500 890,000
Fidia Prudentia 5555,000 5555,000
Igi Inv 107,100 107,100
Immobiliare Dinamico 129,000 125,500
Immobilium2001 3725,000 3620,000
Invest Real Sec 1410,000 1410,000
Investietico 2090,000 2091,000
Obelisco 1013,000 1013,000
Olinda 345,000 344,500
Piramide Globale 121,000 121,000
Polis 1030,000 1066,000
Port ImmCrescita - -
Risp ImmUno Energia 9235,000 9235,000
Securfondo 1850,000 1850,000
Sofipa Eq Fund 780,000 780,000
Tecla 444,000 450,000
Unicredit ImmUno 2070,000 2060,000
Valore ImmGlobale 2689,000 2624,000
Fondo ultimo prec. Fondo ultimo prec.
15.08.2011 13 99,818 6,037
31.08.2011 29 99,891 1,481
15.09.2011 44 99,825 1,520
30.09.2011 59 99,758 1,556
14.10.2011 73 99,648 1,814
BOT
Scadenza Giorni Prezzo Rend. Lordo
Aumentano i margini
La Borsa
Materie prime Monetario
BNL
Utileanteimpostedi 129milioni nel secon-
dotrimestreper Bnl (gruppoBnpParibas),
in progresso del 25,2%. Il margine di inter-
mediazioneèaumentatodel 3,6%a782mi-
lioni, trainato dai ricavi dainteressi.
Crescono profitti e ricavi
ma traffico in leggero calo
Oro da record, deboli rame e greggio
Precipita Brembo
si salva Enel
Risultati in crescita per Atlantia anche a fronte di un leggero calo
del traffico. I conti del primo semestre evidenziano ricavi per 1, 8
miliardi di euro (+1,4% ). In crescita anche l’utile del 12%. Inoltre è
stata svalutata per 25 milioni la partecipazione in Alitalia
PaoloStefanato
Anchenell’ultimoesercizioAn-
saldoBreda,suunmiliardodifattu-
ratohapersocirca 300milioni. Ma
lasocietà, senonfosseappesantita
dacommessesbagliatedel passato
(un solo contratto del 2000 con la
Danimarcahaprovocato500milio-
nidiperdite)si potrebbedirepersi-
norisanata: oggi ha unportafoglio
ordinidi3miliardieinquestigiorni
stacercandodi portareacasaaltre
due commesse per metropolitane
aHonolulueMiami: 1,8miliardi di
dollari. Quando Giuseppe Orsi,
l’addellacontrollanteFinmeccani-
ca (proprio ieri «declassata» da Fi-
tch),dichiaraalSole24orechelaso-
cietàèinvendita, il primopensiero
vaaBombardier,ilcolossocanade-
se in consorzio con il quale Ansal-
doBredahavintola gara per i treni
adAltavelocitàdelleFerrovieitalia-
ne: un contratto da 1,5 miliardi
(60%AnsaldoBreda, 40%Bombar-
dier) per un prodotto innovativo e
infuturoesportabile. Bombardier,
quando è stata chiamata in causa,
ha sempre ufficialmente smentito
interesse all’acquisto. Ma il busi-
ness, in faccende di questo tipo,
che hanno interesse di sistema,
può essere influenzatoin maniera
determinantedallapolitica.
Intanto i 2.400 dipendenti del
gruppoitalianostannofacendo22
giorni di cassa integrazionea rota-
zioneall’anno, esi stadiscutendoil
possibileassorbimentodi un’altra
azienda ferroviaria italiana, Fire-
ma, inamministrazionecontrolla-
ta. Dunque, che cosa sarà vendu-
to?AnsaldoBredadasolaoconFire-
ma? Con i dipendenti in cassa? E
per un eventuale nuovo azionista
(Orsi, oltreaquellodi Bombardier,
hafattoi nomi dellaspagnolaCaf e
di General Electric: maperchènon
pensareancheagruppi cinesioco-
reani?) trovarsi socio di Bombar-
diersarebbeunvantaggiooundisa-
gio? Eper Bombardier?
Il prezzo non è immaginabile; i
conti sono in rosso e la società ha
bruciato800milioni insei anni, ma
fra gli obiettivi a breve c’è anche la
gara per i regionali delle Fs: una
commessada1,5miliardiper90tre-
ni che fagola.
Il bund tedesco scivola sotto l’inflazione
BREVI
AUTOSTRADE
Ancoraunasedutamoltodif-
ficile per Piazza Affari: con una
raffica di sospensioni in asta di
volatilità nell’ultima mezz’ora
di contrattazioni, l’indice Ftse
Mibhapersoil2,66%17249, l’Ft-
se All share il 2,51% a quota
17.985. Milano nelle ultime set-
tesedutehapersol’11,2%, men-
trel’indiceDj stoxx600europeo
il 5,8%. Male il settore auto: Fiat
-8,43%, Exor -6,37%, Pirelli
-5,82%. Brembo, abassacapita-
lizzazione e quindi più volatile,
èscesadel 12,03%. Ancoragiùle
banche: Unicredit -5,77%, Ubi -
5,50%, Mediolanum e Intesa
SanPaolo -5,24%, Bpm - 5,04%,
Mediobanca - 4,59%. In calo fi-
nale anche Mps (-3,28%) dopo
aver provato nel corso della se-
dutaarimanereinterritoriopo-
sitivo. Contiene le perdite Tele-
com Italia (-1,13%). Tra i «big»
dell’energia Eni ha chiuso con
una limatura dello 0,20%, men-
tre Enel è cresciuta dello 0,36%.
Bene Enel Green Power
(+0,90%) dopo dati trimestrali
migliori delleprevisioni. Incalo
ancheleBorseeuropee. Franco-
forte ha perso il 2,26%, Parigi
l’1,82%.ContieneleperditeLon-
dra, conil Ftse100 a-0,97%.
TRENI La società è in rosso
AnsaldoBreda in vendita
parte il toto-acquirente
L’ad della controllante Finmeccanica, Orsi, è stato esplicito
E il candidato naturale sembra Bombardier, partner nell’Av
La crisi del debito sovrano, i dubbi sulla solidità delle monete e il
calodelleBorsehannospintol’oroal nuovomassimostoricodi 1.645
dollari l’oncia. I timori di una seconda recessione hanno favorito le
venditesupetrolioerame.
PinoMencaroni
Il rendimentosui bundtedeschi adieci anni èscesoal di sottodel
tassodiinflazioneinGermania, perlaprimavoltadallariunificazione
nel1990. Lafortedomandadi titolipubblici tedeschi, spintadallacrisi
del debito europeo, ha spinto il rendimento del decennale a 2,395%
controun’inflazione che èstata del 2,4%annuoinluglio.
MERCATI&FINANZA 21
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
M U L T I M E D I A
COMMERCIALE LOCALE
Edizioni Milano/Lombardia, Genova/Liguria
PUBBLICITÀ NAZIONALE: Legale, Aste ed Appalti,
Bandi di Concorso, Finanziaria, Annunci Economici, Necrologie,
Ricerche e Offerte di Personale, Piccola Pubblicità, Servizi Speciali
COMMERCIALE NAZIONALE
TEL 02 7218 1 FAX 02 7218 650
Milano TEL 02 3658 6750 FAX 02 3658 6774
Roma TEL 06 9521 3200-01-02 FAX 06 9521 3233
Prezzo Var. Ufficiale %
riferim.
AZIONI AZIONI
ufficiale
uff.
prec.
ultima 02-01-2011
Controv.
degli scambi
in 1000 euro
Capitalizz.
in mln
Ultimo
dividendo
Data
stacco
2011
min. max.
Prezzo Var. Ufficiale %
riferim. ufficiale
uff.
prec.
ultima 02-01-2011
Controv.
degli scambi
in 1000 euro
Capitalizz.
in mln
Ultimo
dividendo
Data
stacco
2011
min. max.
AAcea 5,59 5,616 6,001 -6,43 -31,965 2368 1190,47 5,59 8,293 0,45 23/05/2011
Acegas-Aps 3,652 3,71 3,844 -3,479 -0,027 52 200,78 3,628 4,64 0,18 11/07/2011
Acotel Group 26,9 27,516 27,704 -0,677 -37,922 9 112,17 26,9 44,31 0,4 26/05/2003
Acque Potabili 0,946 0,939 0,953 -1,49 -33,517 8 34,06 0,946 1,477 0,1 02/05/2006
Acsm 0,969 0,957 0,971 -1,391 -12,539 13 74,21 0,96 1,192 0,06 04/07/2011
Aedes 0,091 0,093 0,1 -6,72 -50,374 191 66,47 0,091 0,231 0,25 07/05/2007
Aeffe 0,854 0,885 0,949 -6,684 80,228 506 91,69 0,477 1,477 0,007 18/05/2009
Aegon 3,848 3,897 4,113 -5,252 -16,11 24 607,3 3,848 5,64 0,32 25/04/2008
Aeroporto di Firenze 10,64 10,508 10,397 1,069 -6,125 1 96,13 10,04 12,5 0,08 09/05/2011
Ageas 1,34 1,359 1,486 -8,543 -21,427 122 3151,23 1,34 2,495 0,59 02/05/2008
Ahold Kon 9,1 9,1 9,1 - -7,143 - 1084,62 9,01 9,9 0,29 26/04/2011
Aicon 0,154 0,153 0,157 -2,679 -13,785 15 16,74 0,154 0,281 0,29 26/04/2011
Alcatel-Lucent 2,6 2,631 2,718 -3,201 19,841 173 6025,52 2,193 4,432 0,16 04/06/2007
Alerion 5,1 5,057 5,151 -1,819 -4,29 266 224,46 4,65 5,82 0,011 18/04/2011
Allianz 86,5 87,633 91,222 -3,935 -1,586 516 39262,35 86,5 108,43 4,5 05/05/2011
Amplifon 4,306 4,376 4,532 -3,438 16,792 3049 950 3,598 4,502 0,033 09/05/2011
Ansaldo STS 6,335 6,384 6,77 -5,696 -30,221 5309 886,9 6,335 9,6 0,28 23/05/2011
Antichi Pellettieri 0,466 0,44 0,455 -3,3 -7,977 19 21,2 0,44 0,596 0,11 26/05/2008
Apulia Prontop 0,263 0,262 0,242 7,962 -26,695 93 62,04 0,219 0,384 0,011 27/04/2009
Arena 0,012 0,013 0,014 -7,914 -49,804 199 15,46 0,012 0,029 0,041 24/07/2000
Arkimedica 0,172 0,178 0,185 -3,674 -61,507 33 14,82 0,172 0,453 0,041 24/07/2000
Ascopiave 1,503 1,49 1,502 -0,766 -5,408 115 352,32 1,49 1,718 0,1 09/05/2011
Astaldi 3,796 3,887 4,079 -4,702 -21,362 893 373,62 3,796 5,96 0,15 02/05/2011
Atlantia 12,21 12,36 12,694 -2,634 -14,912 28012 7696,11 12,21 16,097 0,391 23/05/2011
Autogrill 8,96 9,058 9,289 -2,487 -14,489 12865 2279,42 8,5 10,97 0,24 23/05/2011
Autos Meridionali 20,97 20,576 20,245 1,635 -11,133 3 91,74 19,39 24,38 0,8 18/04/2011
Autostr TO-MI 7,34 7,491 7,793 -3,873 -26,129 1354 645,92 7,34 11,4 0,24 09/05/2011
Axa 12,46 12,678 13,328 -4,873 0,738 375 26030,91 12,37 16,16 0,69 29/04/2011
Azimut 5,54 5,585 5,719 -2,345 -14,967 12105 793,63 5,3 8,349 0,25 23/05/2011
A2a 0,96 0,963 0,981 -1,825 -6,785 8259 3007,59 0,96 1,231 0,06 20/06/2011
BB Carige 1,327 1,353 1,413 -4,211 -14,785 2997 2144,54 1,327 1,812 0,07 23/05/2011
B Carige Rsp 2,22 2,22 2,22 - -19,974 - 386,97 2,182 2,78 0,09 23/05/2011
B Desio Bria Rsp 3,084 3,052 3,156 -3,298 -16,636 6 40,71 2,95 3,75 0,126 02/05/2011
B Desio e Brianza 3,38 3,395 3,423 -0,824 -14,978 36 395,46 3,38 4,12 0,105 02/05/2011
B Ifis 4,482 4,547 4,632 -1,854 -13,921 8 241,18 4,4 5,585 0,2 09/05/2011
B Intermobiliare 3,596 3,58 3,578 0,042 -14,366 4 561,73 3,578 4,388 0,4 05/05/2008
B M.Paschi Siena 0,467 0,475 0,504 -5,852 -34,147 44642 5058,77 0,46 0,859 0,013 18/05/2009
B P di Sondrio 4,922 5,035 5,219 -3,541 -18,826 4351 1516,7 4,922 6,6 0,21 18/04/2011
B P Emilia Romagna 6,475 6,645 6,94 -4,249 -29,266 4929 1642,74 6,475 9,895 0,18 26/04/2011
B Pop Etruria e Lazio 1,715 1,747 1,879 -7,035 -40,54 178 129 1,715 3,097 0,1 11/05/2009
B Pop Milano 1,357 1,394 1,486 -6,193 -47,154 8818 563,25 1,357 3,163 0,1 23/05/2011
B Pop Spoleto 2,188 2,289 2,39 -4,234 -32,381 14 65,09 2,188 3,455 0,12 09/05/2011
B Profilo 0,32 0,323 0,334 -3,177 -25,996 51 216,67 0,309 0,448 0,005 09/05/2011
B Santander 6,83 6,878 7,153 -3,845 -13,864 351 57647,08 6,83 9,3 0,135 01/08/2011
B Sardegna Rsp 7,18 7,234 7,652 -5,463 -23,083 33 47,39 7,18 9,95 0,15 02/05/2011
Banca Generali 7,205 7,469 8,101 -7,799 -17,522 3543 804,53 7,205 11,56 0,55 16/05/2011
Banco Popolare 1,183 1,212 1,291 -6,149 -51,056 41870 2086,26 1,183 2,753 0,03 23/05/2011
Basf 60,1 60,588 63,252 -4,212 -0,581 115 55480,03 53,9 69,45 2,2 09/05/2011
Basicnet 2,298 2,275 2,307 -1,383 -17,476 44 140,16 2,28 3,1 0,05 13/06/2011
Bastogi 1,374 1,334 1,349 -1,12 -15,343 4 24,44 1,188 1,66 0,05 13/06/2011
Bayer 53,25 53,535 56,367 -5,023 -3,589 96 40701,21 50,5 59,25 1,5 02/05/2011
BB Biotech 50,95 50,996 51,972 -1,877 3,217 4588 835,71 47,68 55 3,2 23/03/2011
B&C Speakers 3,03 2,905 2,973 -2,278 -23,153 6 33,33 2,93 4,08 0,13 03/05/2010
Bca Finnat 0,382 0,391 0,399 -1,98 -22,154 22 138,77 0,382 0,522 0,01 23/05/2011
Bee Team 0,43 0,421 0,438 -3,814 4,907 27 29,71 0,38 0,541 0,52 06/05/2002
Beghelli 0,536 0,539 0,552 -2,516 -20,045 29 107,2 0,533 0,732 0,02 23/05/2011
Benetton 4,574 4,693 4,789 -2,017 -4,322 3541 835,57 4,574 5,725 0,25 23/05/2011
Beni Stabili 0,578 0,591 0,612 -3,417 -6,697 3292 1107,61 0,578 0,765 0,022 09/05/2011
Best Union Company 1,325 1,266 1,266 - -12,025 - 12,39 1,241 1,45 0,022 09/05/2011
Bialetti Industrie 0,29 0,29 0,29 - -20,85 - 21,76 0,29 0,425 0,022 09/05/2011
Biancamano 1,733 1,749 1,816 -3,701 33,519 63 58,92 1,286 2,012 0,04 04/07/2011
Biesse 4,152 4,262 4,591 -7,165 -21,067 232 113,74 4,152 7,81 0,44 12/05/2008
Bioera 0,534 0,554 0,563 -1,686 10,76 64 16,01 0,5 0,675 0,05 26/05/2008
Bmw 66 68,078 70,117 -2,909 15,255 587 39731,68 53,05 73,65 1,3 13/05/2011
Bnp Paribas 43 43,404 45,46 -4,524 -10,738 2334 39220,13 43 59,48 2,1 20/05/2011
Boero 21 21 21 - 4,38 - 91,15 20 21 0,4 26/04/2010
Bolzoni 2,098 2,146 2,223 -3,451 2,946 20 54,54 1,999 2,35 0,03 18/05/2009
Bon Ferraresi 21,8 22,141 22,838 -3,052 -25,57 71 122,63 21,72 31,43 0,12 23/05/2011
Borgosesia 1,09 1,09 1,086 0,341 -16,952 4 48,98 0,995 1,349 0,026 19/08/1981
Borgosesia Rsp 1,337 1,337 1,337 - -1,109 - 1,2 1,26 1,456 0,06 04/02/2008
Brembo 7,68 8,004 8,797 -9,015 3,244 12251 512,9 7,68 10,31 0,3 09/05/2011
Brioschi 0,134 0,135 0,139 -2,525 -4,658 35 105,23 0,127 0,173 0,004 19/05/2003
Bulgari 12,3 12,303 12,312 -0,08 52,015 8216 4138,02 7,28 12,33 0,12 23/05/2011
Buongiorno 1,281 1,277 1,289 -0,939 10,806 314 136,33 1,053 1,46 0,12 23/05/2011
Buzzi Unicem 7,33 7,482 8,024 -6,754 -13,24 9936 1212,01 7,33 10,76 0,18 24/05/2010
Buzzi Unicem Rsp 3,9 3,975 4,194 -5,22 -25,908 315 158,78 3,9 6,09 0,03 23/05/2011
CCad It 3,8 3,784 3,804 -0,536 -10,096 21 34,12 3,45 4,448 0,25 10/05/2010
Cairo Communication 2,84 2,859 2,9 -1,424 4,772 59 222,5 2,685 3,29 0,25 09/05/2011
Caleffi 1,29 1,279 1,29 -0,829 14,694 2 16,13 1,12 1,399 0,01 17/05/2010
Caltagirone 1,765 1,739 1,776 -2,105 -1,696 4 212,01 1,734 2,118 0,08 23/05/2011
Caltagirone Editore 1,379 1,353 1,401 -3,469 -20,221 5 172,38 1,335 1,945 0,05 23/05/2011
Camfin 0,348 0,355 0,377 -5,861 -3,401 261 233,98 0,329 0,429 0,14 19/05/2008
Campari 5,67 5,715 5,82 -1,802 16,462 15885 3293,14 4,438 5,935 0,06 23/05/2011
Cape Live 0,159 0,159 0,166 -3,744 -41,462 21 8,08 0,132 0,411 0,06 23/05/2011
Carraro 2,816 2,915 3,024 -3,588 -24,636 212 129,51 2,816 4,468 0,165 05/05/2008
Carrefour 20,1 20,202 20,684 -2,328 -36,765 4 14168,54 20,1 36,3 1,08 07/05/2010
Cattolica Assicurazioni 16,35 16,622 16,712 -0,539 -12,301 1846 884,35 15,12 20,31 0,9 09/05/2011
Cdc 1,532 1,533 1,554 -1,358 -7,691 5 18,79 1,45 1,939 0,12 25/07/2011
Cell Therapeutics 0,901 0,909 0,952 -4,506 -44,923 746 173,69 0,901 1,932 0,12 25/07/2011
Cembre 7 6,999 7 -0,017 12,23 55 119 5,965 8,715 0,26 16/05/2011
Cementir Holding 1,695 1,745 1,824 -4,347 -16,914 224 269,71 1,695 2,34 0,06 23/05/2011
Centrale del Latte To 2,242 2,278 2,357 -3,327 -5,331 15 22,42 2,242 4,1 0,05 05/05/2008
Chl 0,096 0,094 0,098 -3,575 -28,431 75 15,66 0,096 0,15 0,05 05/05/2008
Cia 0,256 0,255 0,262 -2,714 -13,288 4 23,63 0,25 0,34 0,01 11/05/2009
Ciccolella 0,575 0,589 0,626 -5,833 -11,116 13 103,79 0,551 0,777 0,052 21/05/2001
Cir 1,514 1,522 1,586 -3,992 10,312 4871 1200,95 1,337 1,789 0,025 23/05/2011
Class Editori 0,278 0,28 0,286 -2,067 -37,464 10 29,34 0,278 0,52 0,01 10/05/2010
Cobra 0,952 0,957 1,001 -4,337 -27,545 44 38,49 0,952 1,44 0,01 10/05/2010
Cofide 0,652 0,654 0,671 -2,431 -0,623 265 468,92 0,647 0,784 0,01 23/05/2011
Cogeme Set 0,154 0,163 0,179 -9,147 -55,577 119 9,53 0,154 0,371 0,01 23/05/2011
Conafi Prestito’ 0,755 0,749 0,744 0,699 -23,936 3 35,08 0,715 1,07 0,08 10/05/2011
Cr Artigiano 1,173 1,177 1,209 -2,622 -7,996 30 334,06 1,173 1,461 0,08 26/04/2011
Cr Bergamasco 21,31 21,447 22,088 -2,903 4,775 171 1315,4 20,3 24,77 0,9 02/05/2011
Cr Valtellinese 2,68 2,724 2,806 -2,929 -17,504 1272 724,06 2,602 3,695 0,12 26/04/2011
Credem 3,194 3,302 3,452 -4,365 -28,408 3549 1061,66 3,194 5,505 0,1 16/05/2011
Credit Agricole 8,05 8,23 8,628 -4,612 -14,307 46 17922,06 8,05 12,82 0,45 20/06/2011
Crespi 0,051 0,051 0,051 0,986 -47,702 6 8,21 0,051 0,161 0,035 19/05/2003
Csp International 1,139 1,137 1,138 -0,062 8,669 10 37,88 1,052 1,295 0,06 06/06/2011
DDada 2,752 2,764 2,891 -4,39 -42,794 27 44,61 2,752 5,02 0,06 06/06/2011
Daimler 47,19 48,065 51,063 -5,87 -6,196 148 45518,41 44,5 58,58 1,85 14/04/2011
Damiani 1,1 1,103 1,158 -4,766 33,152 51 90,86 0,819 1,26 1,85 14/04/2011
D’Amico 0,73 0,741 0,757 -2,101 -24,187 15 109,46 0,711 1 0,133 27/04/2009
Danieli & C 19,07 19,039 19,033 0,032 -20,349 6177 779,57 16,95 24,58 0,33 08/11/2010
Danieli & C Rsp 10,18 10,123 10,382 -2,492 -22,031 3696 411,53 9,02 13,69 0,351 08/10/2010
Danone 50 49,318 50,85 -3,012 2,654 5 25690,11 42,8 53 1,3 10/05/2011
Datalogic 6,09 6,107 6,258 -2,41 1,648 141 355,94 5,49 6,54 0,15 02/05/2011
Dea Capital 1,401 1,455 1,467 -0,852 26,997 764 429,56 1,125 1,6 0,15 02/05/2011
De’Longhi 8,005 8,335 8,631 -3,432 44,005 4298 1196,75 5,82 9,3 0,146 26/04/2011
Deutsche Bank 36,16 36,549 38,572 -5,246 -6,777 964 20642,26 35,7 48,57 0,75 27/05/2011
Deutsche Telekom 10,37 10,398 10,689 -2,72 8,107 55 45226,89 9,55 11,33 0,7 13/05/2011
Diasorin 32,97 32,992 33,972 -2,885 3,437 12059 1836,37 30,17 36,09 0,4 20/06/2011
Digital Bros 1,074 1,047 1,057 -0,965 -30,113 14 15,16 0,99 1,573 0,08 08/12/2008
Dmail Group 2,54 2,533 2,503 1,21 -13,959 2 19,43 2,306 3,265 0,1 19/05/2008
Dmt 20,4 20,296 21,267 -4,566 34,585 2335 230,62 15,04 23,51 0,1 19/05/2008
EEdison 0,835 0,825 0,859 -3,9 -4,567 4070 4326,23 0,736 0,907 0,043 12/04/2010
Edison Rsp 0,965 0,956 0,968 -1,25 -22,155 17 106,72 0,88 1,287 0,073 12/04/2010
Eems 0,89 0,895 0,917 -2,378 -32,762 63 38,8 0,89 1,539 0,073 12/04/2010
El En 11,55 11,562 11,816 -2,155 -8,804 14 55,72 11,55 15,14 0,2 23/05/2011
Elica 1,183 1,182 1,207 -2,047 -16,723 21 74,91 1,168 1,768 0,025 23/05/2011
Emak 3,6 3,581 3,613 -0,894 -18,886 23 99,55 3,542 4,6 0,16 06/06/2011
Enel 3,884 3,864 3,928 -1,609 2,744 177526 36522,64 3,693 4,832 0,18 20/06/2011
Enel Green Power 1,688 1,688 1,706 -1,038 6,97 17998 8440 1,563 2,048 0,027 23/05/2011
Enervit 1,919 1,959 1,952 0,343 57,357 27 34,16 1,217 2,398 0,035 23/05/2011
Engineering 21,5 21,839 22,434 -2,654 3,55 174 268,75 21,14 24,32 0,646 13/06/2011
Eni 14,71 14,719 14,905 -1,249 -10,24 291524 58918,83 14,71 18,42 0,5 23/05/2011
E.On 18,62 18,6 19,158 -2,913 -19,4 218 37258,62 18,33 25,05 1,5 07/05/2009
Erg 8,94 8,982 9,185 -2,213 -13,873 1274 1343,86 8,73 10,45 0,4 23/05/2011
Ergycapital 0,38 0,378 0,38 -0,448 -21,836 11 36,01 0,38 0,498 0,4 23/05/2011
Espresso 1,489 1,523 1,579 -3,546 -9,843 1062 610,83 1,489 2,104 0,074 23/05/2011
Esprinet 3,41 3,508 3,707 -5,387 -37,248 206 178,7 3,41 6,275 0,175 02/05/2011
Eurotech 1,85 1,841 1,859 -0,936 -2,043 701 65,7 1,814 2,44 0,175 02/05/2011
Eutelia 0,215 0,215 0,215 - - - 14,06 0,215 0,215 0,175 02/05/2011
Exor 19,12 19,667 20,739 -5,171 -18,874 28865 3064,16 19,06 25,76 0,31 23/05/2011
Exor Prv 17,72 18,154 19,205 -5,474 -1,469 2319 1360,92 15,39 21,3 0,362 23/05/2011
Exor Rsp 16,15 16,565 17,425 -4,934 -8,853 423 148,08 13,88 20,1 0,388 23/05/2011
Exprivia 0,86 0,859 0,889 -3,376 -9,888 35 44,62 0,86 1,155 0,04 02/05/2011
FFalck Renewables 1,031 1,054 1,155 -8,78 -36,456 893 300,45 1,031 1,758 0,012 23/05/2011
Fiat 6,085 6,301 6,822 -7,64 -3,736 245838 6648,92 5,87 8,05 0,09 18/04/2011
Fiat Industrial 8,35 8,604 9,113 -5,595 - 73695 9120,93 8,22 10,66 0,09 18/04/2011
Fiat Industrial Prv 4,568 4,675 5,102 -8,363 - 1540 471,84 4,25 7,415 0,09 18/04/2011
Fiat Industrial Rsp 4,564 4,662 5,159 -9,641 - 2924 364,72 4,32 7,395 0,09 18/04/2011
Fiat p 4,424 4,617 5,033 -8,259 -11,012 3585 456,97 4,424 6,385 0,31 18/04/2011
Fiat Rsp 4,442 4,618 5,002 -7,671 -10,978 2887 354,97 4,442 6,375 0,31 18/04/2011
Fidia 3,178 3,115 3,162 -1,483 -15,461 12 16,28 2,98 4,14 0,14 20/05/2002
Fiera Milano 4,028 4,18 4,233 -1,247 -4,025 113 169,77 4,028 4,916 0,08 04/05/2009
Finarte Casa d’Aste 0,105 0,105 0,104 1,254 1,254 - 5,26 0,104 0,105 0,036 10/05/1999
Finmeccanica 5,015 5,126 5,43 -5,604 -39,634 36446 2899,42 5,015 9,865 0,41 23/05/2011
Fnm 0,42 0,415 0,415 -0,024 -18,3 14 104,38 0,411 0,515 0,41 23/05/2011
Fondiaria Sai 1,574 1,62 1,739 -6,838 -55,654 16666 577,73 1,574 4,367 0,4 24/05/2010
Fondiaria Sai Rsp 0,971 1,004 1,05 -4,352 -60,742 914 123,98 0,971 2,941 0,452 24/05/2010
France Telecom SA 14 14,102 14,495 -2,709 -11,234 65 36600,88 13,74 16,44 0,8 10/06/2011
Fullsix 1,752 1,751 1,729 1,272 61,327 5 19,59 1,071 3,262 0,8 10/06/2011
GGabetti 0,075 0,075 0,079 -5,934 -65,187 52 19,1 0,075 0,245 0,07 15/05/2006
Gas Plus 2,8 2,824 2,829 -0,194 -29,406 1 125,75 2,65 4,16 0,15 24/05/2010
Gdf Suez 22,39 22,72 22,72 - -16,959 - 49115,69 22,39 30 0,67 04/05/2011
Gefran 4,196 4,159 4,2 -0,981 -1,871 47 60,42 3,758 5,25 0,15 16/05/2011
Gemina 0,65 0,661 0,705 -6,231 24,665 2837 954,98 0,532 0,766 0,1 18/06/2007
Gemina Rsp 0,887 0,846 0,887 -4,667 -7,917 - 3,34 0,844 1,17 0,05 18/05/2009
Generali 12,41 12,541 12,986 -3,426 -12,277 169908 19320,8 12,41 16,99 0,45 23/05/2011
Geox 3,16 3,256 3,48 -6,429 -5,007 5328 819,1 3,16 4,95 0,18 23/05/2011
Greenvision 4,74 4,615 4,756 -2,965 -2,995 - 27,77 4,29 5,195 0,12 25/05/2009
Gruppo Coin 6,475 6,475 6,479 -0,048 -16,227 1289 926,49 6,415 7,87 0,12 25/05/2009
Gruppo Minerali Maffei 3,28 3,155 3,28 -3,814 -28,793 - 19,68 3,206 4,49 0,12 25/05/2009
HHera 1,308 1,321 1,352 -2,314 -15,227 1288 1458,44 1,308 1,76 0,09 06/06/2011
II Grandi Viaggi 0,91 0,91 0,891 2,064 11,427 3 40,95 0,776 1,08 0,03 07/04/2008
Igd 1,29 1,282 1,356 -5,472 -11,734 608 398,93 1,29 1,755 0,075 23/05/2011
Il Sole 24 Ore 0,975 0,995 1,045 -4,792 -25,429 94 42,25 0,975 1,51 0,121 28/04/2008
Ima 14 14,131 14,579 -3,071 -3,19 572 515,59 13,85 15,2 0,9 23/05/2011
Immsi 0,752 0,754 0,777 -2,871 -7,459 333 258,09 0,752 0,91 0,03 24/05/2011
Impregilo 1,816 1,843 1,953 -5,652 -13,137 5994 730,86 1,816 2,463 0,06 18/07/2011
Impregilo Rsp 7,48 7,486 7,917 -5,453 -3,515 15 12,08 7,355 8,2 0,26 18/07/2011
Indesit 5,06 5,085 5,369 -5,293 -37,15 2564 575,15 5,06 9,015 0,15 17/05/2011
Indesit Rsp 5,975 5,908 5,975 -1,116 -16,515 - 3,05 5,795 7,34 0,168 17/05/2011
Industria e Innovazione 2,678 2,582 2,626 -1,698 11,757 2 62,74 2,3 2,89 0,168 17/05/2011
Ing Groep 7,14 7,322 7,552 -3,05 0,956 111 14717,69 7,05 9,375 0,74 14/08/2008
Intek 0,355 0,354 0,359 -1,172 -9,87 9 46,31 0,346 0,54 0,06 20/06/2011
Intek R 0,727 0,727 0,7 3,842 3,991 - 4,14 0,66 0,815 0,06 20/06/2011
Interpump 5,62 5,703 5,755 -0,9 0,84 1242 548,86 5,36 6,175 0,11 09/05/2011
Intesa Sanpaolo 1,411 1,447 1,568 -7,736 -21,243 473676 21872,31 1,411 2,329 0,08 23/05/2011
Intesa Sanpaolo Rsp 1,157 1,196 1,289 -7,245 -24,188 11281 1078,89 1,157 1,978 0,091 23/05/2011
Invest e Sviluppo 0,7 0,71 0,75 -5,413 -42,782 22 8,82 0,7 1,87 0,036 18/06/2001
Irce 2,1 2,109 2,123 -0,645 34,25 15 59,07 1,528 2,708 0,06 09/05/2011
Iren 1,034 1,042 1,115 -6,583 -16,878 4719 1221,9 1,034 1,407 0,085 23/05/2011
Isagro 2,95 2,987 3,053 -2,181 -13,359 41 51,77 2,95 4,034 0,3 16/05/2011
It Way 1,478 1,527 1,592 -4,102 -41,813 11 11,68 1,478 2,764 0,13 02/02/2009
Italcementi 5,19 5,247 5,517 -4,899 -17,698 3416 919,24 5,19 7,65 0,12 23/05/2011
Italcementi Rsp 2,434 2,474 2,588 -4,379 -30,328 503 256,62 2,434 3,886 0,12 23/05/2011
Italmobiliare 23,99 24,009 24,354 -1,417 -3,973 456 532,16 23,99 29,9 0,532 06/06/2011
Italmobiliare Rsp 14,63 14,688 15,08 -2,6 -17,181 264 239,1 14,63 19,73 0,532 06/06/2011
Italy1 Investment 9,79 9,79 9,79 - - - 146,85 8,768 9,955 0,532 06/06/2011
JJuventus FC 0,82 0,832 0,835 -0,347 -12,95 52 165,17 0,78 0,986 0,012 04/11/2002
KKerself 1,727 1,735 1,81 -4,123 -52,007 64 30,09 1,727 3,7 0,01 24/05/2010
Kinexia 1,656 1,656 1,672 -0,957 -20,659 - 35,32 1,656 2,135 0,016 17/07/1991
Kme Group 0,282 0,287 0,298 -3,789 -14,102 71 126,31 0,282 0,391 0,011 09/05/2011
Kme Group Rsp 0,596 0,599 0,609 -1,658 3,134 53 26,02 0,576 0,724 0,072 09/05/2011
K.R.Energy 0,037 0,037 0,039 -4,113 -46,098 35 35,61 0,037 0,074 0,072 09/05/2011
LLa Doria 1,693 1,702 1,727 -1,499 -12,19 4 52,48 1,613 2,068 0,09 23/05/2011
Landi Renzo 2,078 2,091 2,139 -2,23 -30,667 853 233,78 1,83 3,015 0,055 23/05/2011
Lazio S.S. 0,49 0,487 0,497 -1,912 -34,888 62 33,19 0,41 0,761 0,055 23/05/2011
Le Buone Società 0,3 0,302 0,322 -6,209 -25,829 2 3,2 0,3 0,755 0,05 29/04/2002
L’Oreal 82,5 82,5 83,5 -1,198 -3,241 - 49699,06 76,7 90,4 1,8 29/04/2011
Lottomatica 12,72 12,952 13,54 -4,348 38,664 13449 2188,04 8,925 15,44 0,74 24/05/2010
Luxottica Group 21,09 21,333 22,074 -3,357 -6,73 15209 9848,46 20,85 23,49 0,44 23/05/2011
LVMH 123,9 124,591 130,793 -4,742 -0,155 69 60703,25 103 130,8 0,7 29/11/2010
MMaire Tecnimont 1,116 1,126 1,066 5,687 -65,937 7982 359,91 1,044 3,638 0,058 16/05/2011
Marcolin 5,01 5,07 5,228 -3,017 17,405 234 311,32 4,084 5,47 0,1 09/05/2011
Marr 8,625 8,716 8,81 -1,065 0,918 916 573,78 8,08 9,46 0,5 23/05/2011
M&C 0,223 0,223 0,222 0,09 3,873 97 105,74 0,208 0,23 0,5 23/05/2011
Mediacontech 1,845 1,861 1,9 -2,042 -22,262 9 34,25 1,77 2,47 0,6 22/04/2002
Mediaset 2,764 2,791 2,926 -4,618 -38,555 22024 3264,91 2,764 4,923 0,35 23/05/2011
Mediobanca 5,815 5,955 6,249 -4,708 -10,937 63439 5007,47 5,815 8,01 0,17 22/11/2010
Mediolanum 2,64 2,71 2,898 -6,504 -12,674 9649 1937,08 2,64 4,084 0,07 23/05/2011
Meridiana Fly 0,052 0,055 0,058 -4,159 22,075 69 72,63 0,043 0,092 0,07 23/05/2011
Meridie 0,17 0,17 0,169 0,354 -50,853 - 8,62 0,159 0,358 0,07 23/05/2011
Mid Industry Capital 10 9,984 10,3 -3,069 -0,161 15 38 9,365 10,73 0,439 11/05/2009
Milano Ass 0,27 0,276 0,299 -7,623 -63,697 4244 150,62 0,249 0,895 0,1 26/04/2010
Milano Ass Rsp 0,27 0,273 0,293 -6,889 -64,683 225 8,3 0,27 0,868 0,116 26/04/2010
Mittel 2,39 2,431 2,453 -0,885 -21,906 44 168,51 2,38 3,198 0,1 28/02/2011
Molmed 0,456 0,469 0,504 -6,908 14,558 406 95,9 0,381 0,767 0,1 28/02/2011
Mondadori 2,15 2,141 2,184 -1,964 -19,405 1523 557,77 2,13 2,868 0,17 23/05/2011
Mondo HE 0,49 0,513 0,549 -6,647 211,99 193 10,09 0,157 0,72 0,17 23/05/2011
Mondo TV 5,8 5,76 5,794 -0,58 20,343 5 25,54 4,69 7,2 0,14 28/02/2005
Monrif 0,358 0,364 0,368 -1,222 -10,173 26 53,7 0,358 0,46 0,024 22/05/2006
Montefibre 0,143 0,136 0,141 -3,262 -7,148 11 18,58 0,119 0,175 0,03 20/05/2002
Montefibre Rsp 0,289 0,289 0,292 -1,129 -1,366 2 7,51 0,243 0,33 0,05 19/05/2003
Monti Ascensori 0,262 0,257 0,26 -0,963 -69,793 9 3,49 0,255 0,86 0,01 20/09/2010
Munich RE 101,5 101,216 105 -3,604 -11,32 19 20949,99 98 125 6,25 21/04/2011
Mutuionline 4,29 4,315 4,477 -3,617 -11,07 147 169,51 4,29 5,59 0,37 02/05/2011
NNice 2,934 2,948 2,943 0,17 -2,313 158 340,34 2,86 3,4 0,074 23/05/2011
Noemalife 5,59 5,6 5,627 -0,483 -11,24 1 24,21 5,59 6,39 0,074 23/05/2011
Nokia Corporation 3,834 3,841 3,998 -3,937 -50,545 973 14572,84 3,804 8,45 0,4 04/05/2011
Nova Re 1,09 1,09 1,09 - -6,838 - 14,72 1,09 1,175 0,02 04/06/2007
OOlidata 0,43 0,44 0,451 -2,549 -28,959 31 14,62 0,421 0,67 0,044 10/05/2004
PPanariaGroup 1,259 1,26 1,26 - -18,236 - 57,1 1,259 1,622 0,03 11/05/2009
Parmalat 1,732 1,742 1,795 -2,958 -15,369 6463 3010,09 1,732 2,64 0,036 18/04/2011
Philips 16,66 16,669 17,073 -2,366 -27,357 9 16200,38 16,4 25,5 0,75 04/04/2011
Piaggio 2,61 2,636 2,853 -7,626 11,82 6865 970,38 2,26 3 0,07 16/05/2011
Pierrel 2,4 2,441 2,624 -6,997 -28,225 36 35,84 2,4 3,813 0,07 16/05/2011
Pininfarina 3,698 3,651 3,865 -5,519 1,166 170 111,56 3,366 7,1 0,34 23/05/2005
Piquadro 2,298 2,337 2,467 -5,281 25,133 258 114,9 1,878 2,91 0,1 25/07/2011
Pirelli e C. 6,64 6,763 7,132 -5,166 11,184 44346 3158,91 5,58 7,675 0,165 23/05/2011
Pirelli e C. Rsp 4,92 4,884 5,055 -3,377 -13,023 93 60,28 4,88 6,31 0,229 23/05/2011
Poligrafica S.Faustino 7,47 7,347 7,489 -1,903 -19,43 6 8,92 7,33 10,11 0,362 08/05/2000
Poligrafici Editoriale 0,445 0,436 0,447 -2,44 -8,752 4 58,73 0,43 0,495 0,026 21/05/2007
Poltrona Frau 1,139 1,149 1,179 -2,503 19,298 100 159,77 0,892 1,468 0,02 26/05/2008
Ppr 124,9 125,02 131,278 -4,767 3,611 13 15806,77 107,5 132,1 3,3 21/05/2010
Pramac 0,877 0,838 0,874 -4,119 -20,325 38 26,73 0,836 1,205 0,08 30/06/2008
Prelios 0,348 0,366 0,383 -4,465 -17,404 3257 292,56 0,348 0,593 2,06 21/04/2008
Premafin 0,327 0,36 0,377 -4,691 -53,256 40 134,3 0,327 0,792 0,015 26/05/2008
Premuda 0,68 0,677 0,652 3,898 -8,944 11 127,55 0,602 0,766 0,03 20/06/2011
Prima Industrie 7,1 7,163 7,433 -3,64 -2,649 47 61,35 6,965 10,03 0,65 26/05/2008
Prysmian 11,87 12,06 12,726 -5,235 -5,301 43217 2544,55 11,87 15,95 0,166 18/04/2011
RRatti 2,036 2,051 2,171 -5,549 18,344 13 55,68 1,618 2,42 0,052 18/05/1998
Rcf Group 0,8 0,8 0,8 - -8,571 - 25,6 0,72 0,887 0,03 09/05/2011
Rcs Mediagroup 0,97 0,991 1,022 -3,013 -3,551 203 710,69 0,97 1,354 0,11 19/05/2008
Rcs Mediagroup Rsp 0,674 0,679 0,707 -4,058 -7,423 3 19,78 0,674 0,88 0,05 18/05/2009
Rdb 0,487 0,496 0,52 -4,728 -75,215 21 22,33 0,487 2,078 0,1 12/05/2008
Recordati 7,32 7,372 7,511 -1,856 4,523 2151 1530,8 6,605 7,805 0,275 18/04/2011
Renault 35,95 36,583 37,675 -2,899 -15,863 32 10243,49 35,45 49,34 0,3 11/05/2011
Reno De Medici 0,225 0,222 0,228 -2,807 -8,43 30 84,93 0,2 0,249 0,017 13/05/2002
Reply 17,75 18,108 18,31 -1,105 -7,72 34 163,71 17,75 21,49 0,45 30/05/2011
Retelit 0,385 0,381 0,388 -1,857 6,85 26 61,46 0,344 0,607 0,45 30/05/2011
Ricchetti 0,221 0,225 0,235 -4,291 -14,237 13 18,04 0,221 0,305 0,03 19/05/2008
Richard Ginori 1735 0,325 0,329 0,341 -3,521 -27,895 31 15 0,325 0,584 0,053 27/05/2002
Risanamento 0,191 0,195 0,204 -4,275 -11,735 50 154,91 0,191 0,293 0,103 19/06/2006
Roma A.S. 0,67 0,669 0,67 -0,149 -36,254 107 88,72 0,664 1,249 0,103 19/06/2006
Rosss 1,225 1,18 1,03 14,521 -15,59 101 14,17 1 1,416 0,103 19/06/2006
Rwe 35,2 35,427 36,73 -3,548 -30,477 40 18423,86 35,2 55,22 3,5 21/04/2011
SSabaf 16,7 16,936 17,096 -0,936 -32,87 98 192,61 16,7 25,49 0,8 23/05/2011
Sadi servizi industr 0,282 0,285 0,29 -1,655 -17,762 4 26,14 0,282 0,4 0,01 06/06/2011
Saes Getters 8,14 8,277 8,693 -4,779 19,668 301 119,42 6,795 8,8 0,2 26/04/2011
Saes Getters Rsp 4,792 4,849 4,962 -2,265 -3,327 142 35,36 4,792 6,18 0,2 26/04/2011
Safilo Group 8,83 8,898 9,388 -5,225 -32,727 2384 501,74 8,83 13,72 0,085 12/05/2008
Saipem 35,73 35,522 36,336 -2,238 -3,745 76978 15766,73 33,56 38,52 0,63 23/05/2011
Saipem Rcv 36,6 36,6 36,6 - 0,274 - 5 35,01 39,25 0,66 23/05/2011
Salvatore Ferragamo 12,5 12,705 13,48 -5,754 - 6984 2105,13 9,95 13,7 0,66 23/05/2011
Sanofi 52,7 52,847 54,37 -2,801 7,958 234 69328,19 46,25 56,15 2,5 16/05/2011
Sap 42,3 42,498 43,944 -3,291 10,821 60 51849,77 37,57 45,93 0,6 26/05/2011
Saras 1,393 1,394 1,421 -1,851 -11,636 2023 1324,74 1,375 2,023 0,17 18/05/2009
Sat 9,93 9,689 9,969 -2,806 -3,174 28 97,91 9,68 10,7 0,13 23/05/2011
Save 7,1 7,227 7,396 -2,281 -5,901 58 392,91 7,1 8,1 0,296 02/05/2011
Screen Service 0,535 0,516 0,523 -1,472 -18,601 84 74,1 0,43 0,647 0,022 28/02/2011
Seat Pagine Gialle 0,054 0,056 0,058 -3,945 -32,449 265 104,06 0,054 0,095 0,007 21/05/2007
Seat Pagine Gialle Rsp 1,249 1,249 1,249 - 52,317 - 0,85 0,725 1,7 0,002 19/05/2008
Servizi Italia 5,35 5,568 5,813 -4,216 -4,31 44 86,67 5,35 7,35 0,25 02/05/2011
Seteco International 0,299 0,299 0,297 0,707 - - 7,75 0,299 0,299 0,25 02/05/2011
Sias 6,535 6,655 6,827 -2,527 -7,874 1919 1486,72 6,535 8,78 0,16 02/05/2011
Siemens 84 84,961 88,553 -4,056 -9,402 465 76793,09 84 99,2 2,7 26/01/2011
Snai 2,46 2,445 2,491 -1,867 -9,496 463 287,39 2,254 2,773 0,039 24/07/2000
Snam Rete Gas 3,88 3,885 3,943 -1,481 4,05 30751 13856,21 3,668 4,286 0,14 23/05/2011
Societe Generale 32,52 33,206 34,953 -5 -19,274 155 18885,25 32,52 52,1 1,75 31/05/2011
Sogefi 2,326 2,46 2,562 -3,985 -0,344 1247 271,26 2,242 2,95 0,13 26/04/2011
Sol 5,56 5,555 5,72 -2,878 12,551 93 504,29 4,93 6,05 0,095 23/05/2011
Sopaf 0,054 0,054 0,056 -4,796 -30,299 20 22,61 0,054 0,096 0,005 25/05/2008
Sorin 1,796 1,818 1,931 -5,862 5,845 2212 859,81 1,675 2,102 0,005 25/05/2008
Stefanel 0,492 0,513 0,534 -3,931 3,073 100 41,59 0,468 0,66 0,04 08/05/2006
Stefanel Rsp 166,7 166,7 166,7 - - - 0,33 166,7 166,7 0,075 08/05/2006
STMicroelectronics 5,2 5,269 5,455 -3,41 -32,832 39932 4734,83 5,2 9,645 0,1 20/02/2012
TTamburi 1,53 1,505 1,511 -0,417 7,5 59 205,84 1,4 1,59 0,035 09/03/2011
Tas 0,881 0,895 0,948 -5,53 36,194 29 36,8 0,493 1,45 1,75 05/05/2003
Telecom Italia 0,831 0,832 0,858 -2,996 -14,314 59005 11142,02 0,831 1,144 0,058 18/04/2011
Telecom Italia Rsp 0,723 0,723 0,744 -2,769 -11,164 10938 4353,87 0,719 1,025 0,069 18/04/2011
Telecom Italia Media 0,181 0,182 0,191 -4,565 -22,924 348 261,06 0,179 0,24 0,164 24/04/2006
Telecom Italia Media Rsp 0,282 0,282 0,293 -3,686 -12,496 - 1,55 0,28 0,4 0,167 24/04/2006
Telefonica 15,27 15,278 15,553 -1,766 -10,335 1 71845,3 15,27 18,61 0,65 08/11/2010
Tenaris 15,25 15,136 15,384 -1,615 -17,795 52800 18003,19 15,19 18,51 0,21 20/06/2011
Terna 3,032 3,039 3,09 -1,638 -4,235 30549 6094,3 3,008 3,476 0,13 20/06/2011
Ternienergia 2,872 2,885 2,944 -1,981 -17,563 86 79,9 2,7 3,78 0,19 09/05/2011
Tesmec 0,49 0,489 0,526 -7,108 -23,048 28 52,47 0,448 0,712 0,028 23/05/2011
Tiscali 0,059 0,06 0,062 -3,074 -25,405 439 109,83 0,059 0,09 0,028 23/05/2011
Tod’s 89,15 90,95 94,228 -3,479 22,874 21171 2728,83 71,95 96,55 2 23/05/2011
Toscana Finanza 1,6 1,602 1,602 - 9,856 - 48,95 1,436 1,72 2 23/05/2011
Total 37 37,192 37,419 -0,606 -8,263 136 87756,9 37 45,62 1,14 23/05/2011
Trevi 8,4 8,547 8,959 -4,601 -20,732 1691 537,6 8,4 11,34 0,13 11/07/2011
Txt e-solutions 9,18 9,106 9,061 0,496 70,956 34 23,93 5,36 9,5 0,4 08/05/2006
UUbi Banca 2,92 3,02 3,246 -6,941 -51,064 57804 2633,1 2,92 7,375 0,15 23/05/2011
Uni Land 0,504 0,502 0,502 - -0,967 - 80,47 0,49 0,53 0,001 12/05/2008
Unicredit 1,127 1,161 1,255 -7,5 -26,092 635918 21722,08 1,127 1,997 0,03 23/05/2011
Unicredit Rsp 1,732 1,77 1,834 -3,479 -7,028 64 41,98 1,6 2,15 0,045 23/05/2011
Unilever 22,53 22,53 22,749 -0,963 -5,177 - 38632,82 20,96 23,84 0,208 09/02/2011
Unipol 0,299 0,304 0,319 -4,738 -34,3 2008 631,11 0,299 0,548 0,04 24/05/2010
Unipol p 0,234 0,239 0,253 -5,606 -33,38 1466 304,73 0,234 0,419 0,045 24/05/2010
VValsoia 4,336 4,41 4,41 - 5,046 - 45,34 4,14 4,78 0,18 09/05/2011
Viaggi del Ventaglio 0,138 0,138 0,139 -0,722 - - 20,01 0,138 0,138 0,07 04/03/2002
Vianini Industria 1,2 1,181 1,202 -1,731 -7,452 3 36,13 1,2 1,52 0,02 23/05/2011
Vianini Lavori 4,14 4,144 4,082 1,516 4,194 13 181,32 3,88 4,64 0,1 23/05/2011
Vittoria ass 3,4 3,443 3,512 -1,973 -4,207 155 229,09 3,39 4,11 0,17 16/05/2011
Vivendi 16,3 16,3 17 -4,119 -19,818 9 19074,36 16,3 22 1,4 05/05/2011
YYoox 11,17 11,356 11,911 -4,658 18,986 3710 591,7 8,15 13,32 1,4 05/05/2011
Yorkville Bhn 2,41 2,455 2,57 -4,486 -56,175 13 2,36 2,41 5,47 0,008 18/03/1993
ZZignago Vetro 5,35 5,369 5,467 -1,796 11,145 130 428 4,78 5,69 0,3 09/05/2011
Zucchi 1,079 1,112 1,173 -5,242 140,056 112 26,3 0,445 1,569 0,03 01/08/2005
Zucchi Rsp 0,811 0,802 0,805 -0,323 60,786 20 2,78 0,469 1,15 0,03 19/05/2008
Dati ed elaborazioni
di borsa sono curati da
Milano Finanza è parte del Gruppo
Class Editori. Per informazioni
e abbonamenti numero verde
800 822195
23
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
Orizzontali
CRUCI VERBA
SOLUZI ONI
SUDOKU KAKURO
2 Popol are bal l o cari oca - 7 Il f i ume di
Nov os i bi r s k - 9 Due t t ò c on Mi na i n
Q u e s t i o n e d i f e e l i n g ( i ni z . ) - 1 1
Segui t i ssi mo programma t el evi si vo di
cabaret su Mediaset - 13 Si trovano nei
g u a i - 1 4 I r a g g i d i R o e n t g e n - 1 6
I nsegnant i di l i ceo - 21 Temere, avere
paura - 22 Il frutto racchiuso nel riccio -
23 Come dire sepolto - 24 Un passo per
s c i a t o r i d i f o n d o - 2 5 E r a l ’ a mi c o
p r e d i l e t t o d i E r c o l e - 2 6 Ul t i me i n
graduat ori a - 27 La sposa di Zeus - 29
Par t i t a a r et i i nvi ol at e - 30 Tr a i suoi
a f f l u e n t i T r e b b i a e Pa n a r o - 3 1 L o
scienziato italiano nobel per la fisica nel
1938 (iniziali).
Verticali
1 Famose acciaierie tedesche - 3 La sigla
dei vol i Al i tal i a - 4 Ampi a ri pi egatura del
per i t oneo - 5 L a pr ovi nc i a c on Cor t i na
d ’ A mp e z z o ( s i g l a ) - 6 Pr e p o s i z i o n e
articolata - 8 Aldo che ha scritto La delfina
bizantina - 10 Manovra militare sviluppata
per truppe di cavalleria - 12 L’anagramma
di ignorate… che ha a che fare con i giri delle
lancette più corte - 15 Un attributo di Dio -
17 Si usa per i mbotti ture - 18 Gi orni non
lavorativi - 19 Uccello affine alla quaglia -
2 0 F e s t a p a e s a n a - 2 3 A b i t o p e r
f r ancescani - 28 I n Be n v e n u t i a l S u d
interpreta la moglie del protagonista (iniz.).
Cruciverba
Kakuro
Sudoku
Riempirelo
schemain
modotaleche
ogni riga, ogni
colonnae
ogni riquadro
contengatutti
i numeri da1 a
9, senza
alcuna
ripetizione.
Riempireloschemacon numeri
da1a9 tenendopresenteche
i numeri in grossettoindicano
lasommadellecifre
nellesuccessivecaselle
i numeri nei triangoli superiori
sono le"definizioni" orizzontali
i numeri nei triangoli inferiori
sonole"definizioni" verticali
in ogni "risposta" unacifra
puòcomparire
al massimounavolta
21
22
29 30
26 27 25
24


A 0
23


O I R


14 15
20


E L
0
18


19
S 0
13
9 10 11
1 2 3
F O
5 6 7 8 4
17
O O 0 0 0 P 0
R I A
E
31
I L A 0
T O 0
0 E A
28
T O

A L T E R N A
S O T T E R R A
N

T A G 0 C A S
A R E 0 T P A V E N
C S
P S O S R F E
16
I U A 0 0
R C 0 Z
0 O B
I G 0 U
12
M B A K 0 S A
E
F
O
0
P
0
O
0
0
R
A
I
A
0
N
A
E
L
A
0
L
T
E
R
T
O
0
A
C
A
S
T
O
T
T
E
T
N
A
G
A
0
R
R
T
O
O
I
A
V
E
N
E
0
A
R
S
O
S
R
F
E
U
A
0
0
S
0
0
I
C
S B
R
C
0
Z
E
L
I
G
0 R
K
0
S
A
M
B
A
0
O
S P U O
I 0 A P
Goditi la vita!
Scegli i saldi Chateau d’Ax.
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Salvo approvazione di Findomestic Banca S.p.A. Al fine di gestire le tue spese in modo responsabile, Findomestic ti ricorda, prima di sottoscrivere il contratto, di prendere visione di tutte le condizioni economiche e
contrattuali, facendo riferimento alle Informazioni Europee di Base sul Credito ai Consumatori presso il punto vendita. Chateau d’Ax, fornitore di beni e servizi per la promozione e collocamento di contratti di finanziamento di Findomestic Banca S.p.A., per l’acquisto dei
propri beni e servizi è legato da rapporti contrattuali con uno o più finanziatori.
Periodo validità saldi secondo disposizioni regionali. I saldi estivi non sono applicati su tutti i prodotti esposti. Offerta limitata ai modelli oggetto della campagna pubblicitaria e valida
solo nei negozi che aderiscono all’iniziativa. Cuscinetti optional. Rivestimento a scelta tra i tessuti della categoria Special.
Vai su www.chateau-dax.it e guarda il filmato con tutte le offerte!
140 negozi in Italia aperti anche domenica pomeriggio - numero verde 800-132 132
SPECIALE
tutta la casa
Chateau d’Ax
da meno di
10.000€
prima rata gennaio 2012
Saldi 50% del
1.980€
990€
NESTORE
LETTO CON RETE
ORTOPEDICA E CONTENITORE
CHE RIALZA IL PIANO DEL LETTO
PER RIFARLO FACILMENTE
a partire da
24

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
L
a «prigione» del Duce
eraal secondopianodi
questapiacevolepalaz-
zina color sabbia che
oggi è l’hôtel Silvia. «L’albergo
nacque negli anni Cinquanta, a
operadi mia nonnaSilviera» dice
la nipote che porta lo stesso no-
me. «Primacomesemplicelocan-
da-pensioneper pescatori, il turi-
smoancoranonesisteva, poi, con
i Sessanta, cominciòadassumere
l’aspettoche ha oggi, nove came-
re,laveranda-saladapranzodiret-
tamente sulla spiaggia... Quando
Mussolini venneconfinatoaPon-
za, mia nonna era una ragazzina,
ma se lo ricordava benissimo. Un
paiodivolteseloritrovòalFronto-
ne, che allora come oggi era la
spiaggiadei ponzesi. Lei andavaa
raccoglierealghe per i maiali, e la
cosaincuriosì lui, chelainterrogò
inproposito. Nel ricordo le resta-
rono impressi dei boxer bianchi
damareeilnervosismodeicarabi-
nieri che la allontanarono infret-
ta... Acasahoancora unmobilet-
todell’epoca,leantedecorate,ilri-
piano di marmo, è tutto quello
chemirestadiquelperiodo.Ades-
soMussolini ePonzasonoconse-
gnatiailibridistoria,maancorafi-
noa qualche annofa, menose ne
parlavaemeglioera».IlDucegiun-
se a Ponza il 27 luglio 1943 e ci ri-
masefinoal 7agosto.
InStoriadiunanno,illibroscrit-
to a caldo dopo la liberazione dal
Gran Sasso, il futuro hôtel Silvia
viene descritto come «una casa
verdastra, seminascosta da gran-
di pescherecci indisarmo». Inre-
altà, era un edificio bianco a due
piani,conbalconi,eilverdeerada-
todalleserrande. PrimadiMusso-
lini,l’inquilinopiùcelebreerasta-
toil rasImarrù, l’alleatodel Negus
nellaguerrad’Etiopia, confinato-
vi negli anni Trenta, ma «unoche
se ne intende fece sapere che sin
dall’antichitànell'isolaeranosta-
ti relegati illustri personaggi co-
me Agrippina, la madre di Nero-
ne, Giulia, la figlia di Augusto e,
per compenso, una santa come
Flavia Domitilla e anche, nel 538,
un papa, San Silvestro martire.
Poisaltandoapièparialcuniseco-
li, moderni comeTorrigiani, Gran
MaestrodellaMassoneria, ilgene-
rale Bencivenga, l’ing. Bordiga».
Ponza, insomma, aveva «una sua
rusticana bellezza e, anche dal
puntodi vistadellaprigionia, una
storia».
All’elenco,curiosamente,man-
cano due nomi di confinati «illu-
stri»: Pietro Nenni e Tito Zanibo-
ni. Nelle sue memorie, il primo
racconta di aver visto «distinta-
mente dalla finestra della mia
stanzaMussolini,anch’egliallafi-
nestra in maniche di camicia che
si passavanervosamente il fazzo-
lettosullafronte.Trent’annifaera-
vamoincarcere insiemelegati da
un’amicizia che pareva dover sfi-
dareiltempoeletempestedellavi-
ta». Nenni eralì dallaprimaverae
sarebbestatoliberatoilgiornodo-
pol’arrivodelDuce.Erastatoarre-
statoinFranciadaitedeschiecon-
segnato agli italiani. Hitler lo
avrebbe volentieri fatto fucilare
pertradimento,Mussolinisierali-
mitato a un blando confino: era
dal 1939 che sull’isola la Colonia
dei prigionieri politici nonesiste-
vapiù, Ventotene avendopresoil
suoposto.
Zaniboni, il fallito attentatore
del Duce, era invece a Ponza dal-
l’annoprima, reduceda16anni di
galera.Coltivavaunorto,eraospi-
tedi una famiglia. Confidòal par-
rocoDonDies che avrebbe evita-
to qualsiasi possibilità di incon-
tro: «Quandounnemicoècaduto
io non ho più l’animo di combat-
terlo. Mi limitoarispettarlo».
L’hôtel Silvia staa Santa Maria,
che è una frazione di Ponza, ve-
nendo dal mare a destra del vec-
chioportocheallasuaestremasi-
nistra è dominato dalla quattro-
centesca e poi settecentesca Tor-
re dei Borboni, costruita sopra
quello che in epoca romana era
statoteatroall’apertoe«murena-
rio sacro», le grotte a mare per la
conservazionedel pesce. Il centro
storicosenestainpratica appeso
sul mare e corre tutto intorno al
molo e alle banchine. Da qui, in
pochi minuti sali sinoaChiaiaLu-
na, sul lato opposto che guarda a
Palmarola. Nell’unica tabacche-
ria della passeggiata che sovrasta
l’imbarco dei traghetti, fa ancora
bellamostradi sél’opuscolocheil
già ricordato Don Luigi Maria
Dies scrisse e pubblicò nel 1949,
Istantanea mussoliniana a Pon-
za,echedaalloraèperiodicamen-
te ristampato. Successe che il 5
agostodel 1943, Mussolini scrisse
alreligiosounalettera, inoccasio-
ne del «secondo annuale della
mortedimiofiglioBruno». Voleva
fosse celebrata una messa in suf-
fragio, allegavamillelirecomeof-
ferta e l’omaggio della Vita di Ge-
sùCristodiGiuseppeRicciotti, «li-
bro esaltante che si legge vera-
mente tutto d’un fiato». Il saggio
diRicciotti eleOdi barbaredi Car-
ducci,furonoleduelettureponze-
si di chi sinoaqualchegiornopri-
ma era stato l’uomo più potente
d’Italia e che ora cancellava l’era
fascista persino dalla datazione
dellasua lettera...
«APonza- scriveràdi séinterza
persona- si resecontodellamise-
rabilecongiuracheloavevaelimi-
nato», una carta annonaria, «abi-
tanteinviaMarinaaS. Maria», co-
me unico documento della sua
nuova situazione. «Una piccola
isola» si era sorpresoa mormora-
requandogli avevanofinalmente
rivelato la sua destinazione, una
sorta di condizionato riflesso na-
poleonico legato a Sant’Elena, e,
stando all’ammiraglio Maugeri
cheloavevainconsegna,avevaag-
giunto:«Trattarmicosìnonègene-
rosoenonènemmenosaggio. Co-
sa temono? Io
sono politica-
mente defun-
to. Sono stato
tradito. Ora so
che la mia car-
riera politica è
finita...».
Dal Kibar di
Chiaia Luna,
dove il turismo
celebra il rito
d e l l ’ h a p p y
hour dopo una
giornatadima-
re, lo sguardo
abbraccia da
unlatolasplen-
dida spiaggia
sottostante e
dall’altro la
vanvitelliana
s cenogr af i a
del porto. Da
anni ormai
Ponza è luogo
rinomatodiva-
canze, allepre-
secongli annosi problemi del so-
vraffollamentoestivo, di unporto
ormai asfittico, di un’economia
stagionale, dellalentamacostan-
teemorragiadeisuoabitanti. Si va
alavorare, si mandanoi figli astu-
diare sulla terra ferma laziale o
campana. La«rusticanabellezza»
dicuiparlòilsuopiùcelebreemo-
derno «prigioniero» resiste nelle
coste a strapiombo sul mare, nel-
l’incredibile purezza dell’acqua,
nell’asprezza di un paesaggioac-
centuatadal soffiodel maestrale.
Fu la penultima isola del Duce
(ci sarebbe stato ancora tempo
per La Maddalena), ma fu quella
dove Mussolini seppellì se stesso
eil fascismo.
la recensione
Aloe, la logica dell’amore punge come una Vespa
di FabrizioOttaviani
L’AUTRICE DI HARRY POTTER
ATTRAZIONE TURISTICA
Oggi l’alloggio che l’ospitò
è un hotel. La nonna della
titolare si ricordava tutto
CICLI STORICI
Quando arrivò, c’erano
ancora in esilio (mandati
da lui) Zaniboni e Nenni
JKRowlingnonèstatal’unicamammasinglenellasuafa-
miglia.Inunprogrammatvchericostruiscel’alberogene-
alogico,l’autricediHarryPotterhascopertochelabisnon-
naLizzieeduetrisavole, SalomèeChristine, eranotutte
madridibimbisenzapadre.Quandohaappresodelcomu-
nedestinodelleave, laRowlinghapiantopertrevolte.
di StenioSolinas
daPonza
Anche le antenate della Rowling
erano tutte mamme single
DESTINI
PARALLELI
Asinistra,
Mussolini.
Destituito dal re,
fu imprigionato
a Ponza
nel luglio 1943.
Adestra, Pietro
Nenni, mandato
in confino a
Ponza dal Duce
Sull’isola di Ponza, dove il Duce
seppellì se stesso e il fascismo
Inquello che erail luogo di confino degli oppositori politici, nel luglio del ’43 sbarcò
anche Mussolini. Prigioniero in una casa di pescatori, capì che il suo tempo era finito
«I
ldesideriononconosceloscambio,
conoscesoloilfurtoeildono»scrive-
vanoifilosofiDeleuzeeGuattarinel
piùaudacemanualeteoricodellarivoluzio-
nesessuale, l’Anti-Edipo. Conparolemeno
lapidarie, ma altrettanto trasparenti dice
qualcosadisimilelafiguracentraledell’ulti-
moromanzodiGiuseppeAloe,laconturban-
teedelusivaVespa: «Unasera lechiesi per-
chétutti quegli uomini. Chebisognoaveva?
Nonloso, mirisposeprendendomi lamano
eposandolasullesueginocchia. Il desiderio
nonsegue delle strade belledritte, cheinizi
inunpuntoefinisci inunaltro. Nonhauna
logica. È qualcosa di irresistibile a cui non
puoiopporti». Sipuòancheaggiungereche,
infondo, nonci sarebbenemmenomotivo
di opporsi. Purché, naturalmente, ci si trovi
dallatogiustodellabarricata,dallatodichisi
abbandonaallepulsioni.
Purtroppoèdall’altrolato,quellodichias-
sistealnotevoleturnoverdegliamantidiVe-
spa(il lato, insomma, dellagelosiapiùnera)
chevieneconfinatoilprotagonistadeLalogi-
ca del desiderio (Giulio Perrone editore,
pagg. 210, euro13). Scrittoreincrisi, l’uomo
viveassiemealpadrechestamaleemoriràdi
lì a qualche mese. Ungiorno dalla veranda
dellasuaabitazioneassisteall’arrivodi una
giovanecoppiadi sposi, lui impiegatizio, lei
circonfusadall’ariadi catastrofechespesso
le donne moltobelle si portano dietro. Ben
presto,nelleoreincuiilmaritoèallavoro,Ve-
spaglisiconcederà,precipitandoloinunin-
fernodal qualenonriusciràafuggirefinché
ladonna,inseguitoaunaborto,nonfaràper-
dereleproprietracce.
Scrittoconandamentoegotisticoeinvesti-
gativo, perleatmosfereil romanzodi Aloefa
pensareaIldiavoloincorpodiRaymondRa-
diguet, mal’ossessione«conoscitiva»- chi è
Vespaequalisonoisuoiveripensieri?-ricor-
dacertepaginedellaNoiadiMoravia.L’auto-
reatratti si concedeunasortadi maledetti-
smonegligente, nonsempreaccettabile(far
morire il padre mentre il figlio gli descrive
una fellatio sa di abiezione preconfeziona-
ta), oppureconvocainmodounpo’ mecca-
nico filosofi e poeti (Bloch, Rimbaud; a un
certo punto compare addirittura la parola
«Angst»,angoscia).EppureLalogicadeldesi-
derioriesceadescriverecongrandeefficacia
lacappamaniacalecheopprimechirimane
vittimadellamalìadiunadonnalecuivoglie
nonsi lascianoirregimentare inunoscam-
bio,siaessomatrimonialeomercenario;eso-
prattuttotrasudadaognipaginadituttoilfa-
scinochevampirescamentesuggedallafata-
lissimacreatura,Vespa, chenecostituiscela
materia.
il reportage

Album
ALBUM 25
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
Il branco conformista
di chi odia l’America
I furbetti anticapitalisti
dalla mano sempre tesa
MAMET
DavidMamet
D
atocheviviamograzieal cervelloecheil
nostro cervello funziona con l’osserva-
zione l’assenza di una esperienza reale
delmondoconducelostudenteaconclu-
sioni chefuori dalleauledelleuniversitànonservono
anullaofannosolodanni. Selostudenteèricompen-
satoperchécompiacel’insegnanteimitandouncom-
portamentocheglièstatoindicato,èportato,comegli
altri animali, ad applicare questo insegnamento nel
mondoesterno. «ThomasJefferson, terzopresidente,
adultero, e schiavista». In laboratorio ottieni un un
boccone. Fuoridal laboratorio-nessunboccone. Ov-
viasoluzione: mai lasciareil laboratorio. Maèlasini-
strachepuòprovvederealbocconepergliexstudenti.
Nonsi trattadi unalaureamadi garantirelaprotezio-
nedelbranco.Lostudenteuniversitarionondevesem-
plicementeabbassareunalevamadeveripeteredelle
idee. Enaturalmentearriveràadapprezzareleideela
cuiripetizionelopremia.Penseràchequesteideestes-
sesonogiuste. Ecomepotrebbeesserealtrimenti?Gli
hannoprocuratociboequindisonogiuste. Indiscuti-
bili.Macomeunacaviadalaboratoriolasciatainliber-
tà,checercaqualchecosaaformadileva, lostudente/
intellettuale, unavoltaliberato, saràportatoacercare
opportunità per esercitarsi nel comportamento ap-
presoemeritareunpremio. Chepuòesseredistatuso
livellosociale. Edi solitoèlasicurezzadi rimanerenel
gruppo.
Leideepossonoconsolidarsi inunafilosofia,valea
dire in una visione coerente del mondo, o possono
consolidarsiinunelaboratosistemadisimbolidirico-
noscimento,inunaseriedigradicomequellimassoni-
ci. CheGuevaraeraunassassinodi massa; eabbiamo
il suoritrattonellastanzadei nostrifigli. Nonquellodi
CharlesManson.Perché?PerchéilChecercavailpote-
reper il popolo. Comefacciamoasaperlo?Celohan-
nodetto. Ma, attenti, comepoliticononeradiversoda
Thomas Jefferson, ecioèeraunuomo. Scusate: maè
diverso essere assassino di massa piuttosto che un
adultero? «Ah, ma ho vistoil suoritratto nella stanza
da letto di mio figlio». «Ingannerei così mio figlio?».
Perchéno. Avoi lohannofatto. Eancheame.
Esseregenerosi èunacosabuona. Nessundubbio.
Ma, inogni caso, che cosa vuol dire essere generosi?
Lagentilezzaperil malvagioècrudeltàversoil giusto.
Dabambinoholettolastoriadiquelmonacotibetano
chelasciòlasuacasa, camminòper migliaiadi chilo-
metriepoiscoprì,nascostanellasuaveste, unaformi-
cadiuntipocheesistevasolonelsuoormailontanovil-
laggio. Così tornò indietro per migliaia di chilometri
perrimettereal suopostolaformicaedevitaredi farle
violenza. Maquantenecalpestòdurantelastrada?
«Siategenerosiquantopotete».Èesseregenerosida-
requalchedollaroaunmendicantecheprobabilmen-
teandràaspenderseli per bere?Èesseregenerosi ap-
provareunaleggesulsettoreimmobiliarechesaràuti-
le a qualcuno ma che danneggerà la maggioranza e
porteràil nostroPaeseal fallimento?
Il capitalismo è cattivo? Non il capitalismo che ha
creatoemantenutoStanford, HarvardolaPennUni-
versity, nonquelloche produce i nostri vestiti, le no-
streautoolenostrechitarreeci procurail ciboecosì
via,enonquellochecidàdalavorareechecifaguada-
gnare, ohamantenutoinostrigenitorichealorovolta
cihannomantenuto; enongliaffariche, noinostriso-
gni,vorremmofare(«Santocielo,houn’ideadaunmi-
liardodi dollari»). Maabbiamoavutoil nostrobocco-
neper aver ripetutocheil capitalismoècattivo, Tho-
masJeffersoneraunadultero,eilcerchiosichiudeper-
chéabbiamoavutolanostraricompensa.Così,mirac-
comando,votiamoperalzareletassealleimprese,an-
chese, guardandoci attorno, vediamochela Califor-
nia, conlepiùaltetassed’America, èinrovinaperché,
aforzadi tassehafattoscappareleimprese. Eancora:
votiamoperun’economiaincuituttoègestitodall’al-
to, perchécertoil governochedistruggeognicosache
tocca, puògestireil settoredell’automoltomegliodei
manager.
EppureThomasJeffersonavevadeglischiavi.Eque-
stoèunPaeserazzista. Domanda: Sei unrazzista?Ri-
sposta: No. Domanda: Qual è statal’ultimavolta che
haisentitouncommentorazzistaohaivistouncasodi
discriminazionerazzialeascuolaoallavoro?Ahsì,ma
iohoavutoil miobocconedi cibo. Erabuonomami è
costatoqualchecosa.Equestoqualchecosaèunalimi-
tazionenellacapacitàdicapireilmondo.Gliafro-ame-
ricanipensanochequestosiaunPaeserazzista?Sono
sicuroche essi notano ogni giornopiùomenosottili
prevenzioniepregiudizi.Unebreosiaccorgedell’anti-
semitismo, un non ebreo no. Così approviamo leggi
sull’odiorazziale, comeseesserepicchiati amortedi-
venti piùgradevoleseinpiùnonsi èinsultati. Assicu-
riamocicheilgoverno,pereliminaretotalmente«lein-
citazioni all'odio razziale», possa ergersi a giudice di
ogni opinione- lostessoGovernocheci spaventaan-
cheseci mandaunasemplicelettera. Certo, diamogli
piùpotere, perchéhoabbassatolalevaehoavutoun
bocconedi cibo. ÈunPaesedi razzisti l’America, edi
sfruttatori. Il capitalismo è cattivo. Israele è corrotto.
Se identifichiamo in ogni interazione la presenza di
unavittima(trovalavittimaavrai unboccone)ci pre-
pariamoarinunciareall'abilitàdiidentificareiproble-
mi veri.
Maforsec’èun’altravisonedelmondoincuiogniin-
terazioneumananonvieneridottaaunarapportotra
vittimae oppressore. Qualepotrebbe essere? Equali
capacitàcivoglionopervedereilmondocomeunmer-
cato delle pulci piuttosto che come un mercato di
schiavi?Lapoliticadell’identitàriduceilmondoairuo-
li di vittima e oppressore. Ma c’è un altro modo per
guardareal mondo? Per esempio, vogliamovalutare
torti e ragioni nel conflitto mediorientale sulla base
delcolorepiùomenoscurodellacarnagionedellepar-
ti coinvolte?Nonèil governofederalechedisprezzia-
molostessodi cui vogliamoaumentarelecompeten-
ze?Letassechevogliamoalzarenonsonolestesseche
ognunodi noi cercadi evitare, il capitalismocheci in-
segnanoadisprezzarenonèlostessocheci consente
di arricchirci?
Il nostroscoponellavitanonèquellodi indovinare
qualelevaabbassare, madi imparareadeterminare,
comefossimoinunaterraselvaggia,comemantener-
ci. Èunritornoallaleggedellagiungla?Pernulla. Èun
ritornoallacomunità,perchénelliberomercatoilsuc-
cessoarrivasolodallaabilitàdi soddisfareibisognial-
trui.Ciaccorgiamodiquandol’elettricitàvieneaman-
care, di quandoarrivanolapioggiaolaneveeci rivol-
giamoai nostri vicini per quellodi cui abbiamobiso-
gno, riconoscendochedovremorestituireil favore, e
siamofelici così. Cisarannodegliabusi?Naturale. Ma
ilnostrosistemadellaliberaimpresa,eilliberomerca-
todelleideeportapiùricchezzaefelicitàal piùgrande
numerodipersonenellastoria.Èl’invidiadel mondo.
Equestainvidiaspessoprendelaformadi odio. Basta
considerarechi,quidanoi,odiademocraziaecapitali-
smo,laSinistraAmericanaeisuoicompagnistranieri,
che vengono a visitarci per spiegarci i nostri difetti.
Nonsonoqui perchésiamoil GrandeSatanamaper-
chéqui sonoliberi di parlare. Enoterete chequando
scrivono, si tutelanoconil dirittod'autoreeconi pro-
venti vannoafarecompere.
ReprintedbyarrangementwithSentinel,
amemberof PenguinGroup(USA)Inc.
FromTHESECRETKNOWLEDGEbyDavidMamet.
Publishedbyarrangements
withBerla&GriffiniRightsAgency.
TraduzionediAngeloAllegri
(3-continua)
COME RIPUDIARE LA SINISTRA E VIVERE FELICI
VittorioMacioce
N
onèdifficileincontrarli acena, al bar, sull’auto-
bus, spessointelevisione. Li riconoscetesubito
perchésonoaccigliati,predicano,sputanosen-
tenze,silamentanodiquantoilmondosiaunoschifomo-
rale,estetico,esistenziale.Tuttibastardi,tranneloro.So-
nogli anti di professione. Anticapitalisti, antiamericani,
antioccidentali, antimercato, antiglobal, anti questafot-
tutaevecchiaciviltàsopravvissutaalmedioevoeaunatri-
stemanciataditotalitarismi.Quellochelorovidirannoè
chepretendonounmondomigliore.Èchiarocheinque-
stomondoparadisiacoacomandaresonosempreloro.
Per capirsi. L’altra seraaunincontrosull’informazione
c’eraunaragazzachevolevaistituireunacommissione
scientificapercontrollarei giornalisti.Seunochefaque-
stomestierenonscrivelaveritàvienesubitoradiato. Co-
s’èlaverità?Quellaloro.Ognivoltachesihaachefarecon
questiprofessionistidell’antioccidentevienevogliadiur-
lare.Nonfatelo.Èmoltopiùdivertenterispondereconle
parolediDavidMamet,ilmeravigliosoregistadiHollywo-
od,Vermont.EccocosascriveinTheSecretKnowledge.«Il
capitalismoè cattivo? Magari nonil capitalismoche ha
creatoemantenutoStanford,HarvardolaPennUniversi-
ty,nonquellocheproduceinostrivestiti,lenostreautoo
lenostrechitarreeciprocurailciboecosìvia,enonquello
checidàlavoro,cifaguadagnare,ohamantenutoinostri
genitorichealorovoltacihannomantenuto;enongliaffa-
ri che, nei nostri sogni, vorremmofare(«Santocielo, ho
un’ideadaunmiliardodi dollari»). Maabbiamoavutoil
nostrobocconeperaverripetutocheilcapitalismoècatti-
vo. Così, miraccomando, votiamoperalzareletassealle
imprese,anchese, guardandociattorno, vediamochela
California,conlepiùaltetassed’America,èinrovinaper-
ché, aforzaditassehafattoscappareleimprese».
Mametperòlosa.Direcheilcapitalismoècattivoèun
doveresociale. Èinfondolacosapiùfaciledasostenere.
Lodiconotuttiquellichetistannointorno.Èscontatoma
si continuaadirlosemprepiùforteesi faagarapermo-
strarsipiùschifatioindignati.Èillasciapassareperentra-
renellacomunitàplatonicadeifilosofi.Igiusti.Idotti.Imi-
gliori.Gliaristocratici.Quellichepiùurlanocontroilcapi-
talismo,dopotutto,sonoproprioicapitalisti.Fannoisol-
diconilpetroliomasentonoilbisognodidirecheilorosol-
disonosporchiperchévengonodaquellacosaingiustae
sgradevolechechiamanoliberomercato. Mamet hara-
gionequandodicecheilsistemaoccidentalecihagaran-
titolibertàebenessere.Nessunofinorahaconosciutoun
sistemamigliore.Nessunautopiaantimercatohafunzio-
nato.Eppurel’intellighentiacontinuaasmerciarericette
stataliste. Perché?Perchéil mercatofapaura. Il capitali-
smononti dàscuseosicurezze. Ti metteingioco. Atten-
zione.Nonperchéilvaloresigiudicaconisoldi.Ilcapitali-
smononèsolodenaro. Maperchéti senti giudicato. La
fortunadellostatalismo, soprattuttotragli intellettuali,è
chenonticostringeafareiconticontestesso.Lamaggio-
ranzadegliintellettualièconvintacheilmercatononlica-
piràmentreloStatosì. Sognaunmecenate. Sperainuna
vitadacortigiano,daservitoredelloStatoonoratoeriveri-
to. Il mercatolospaventa. Ergo: loodia.
Mamet peròquestecoselesa. Hafrequentatoquesta
compagniadigiropertuttoilNovecento.Solocheadesso
chehasuperatoi sessantanonhapiùvogliadi sorbirsi le
solitechiacchiere.Ecosìhacominciatoascrivereeasve-
lareleipocrisiediquestagente.Senzaurlareesenzarab-
bia.Altrecosecosì:«Votiamoperun’economiaincuitut-
toègestitodall’alto,perchécertoilgovernopuògestireil
settoredell’automoltomegliodeimanager.Mainbasea
qualelogicaperversasipuòpensarecheunapersonache
nonhamai costruitoun’autopossafarevetturemigliori
dei tecnici del settore? Vorreste che la vostra tavola da
surffossecostruitadaunespertoodaunochesioccupadi
oceanografia?».
Allafineinfondoildiscorsoètuttoqui. Tuttiquelliche
disprezzanoilcapitalismosifidanodelloStato.MaloSta-
tochi è? LoStatosonoi cittadini? Sappiamobenissimo
chenonècosì. LoStatononesiste. LoStatosonosignori
chegestisconopoteri, risorse, burocrazia, finanze. Eper
quale motivo uno dovrebbe fidarsi più di questi omini
chediunimprenditore.Sonopiùonesti?Ètuttodadimo-
strare.Sonopiùbravi,gestisconomegliolerisorse?Diso-
litono. Pensanoal benecomune?Alloranonli conosce-
te. LoStatocheabbiamodavanti, inAmericaeancoradi
piùinItalia, èundispensatoredi favori. Premiagli amici
degli amici. Èquestal’alternativaal capitalismo. Tuttoil
poterealloStato.Conlasperanzachesiagovernatodauo-
mini probi. Unvecchioprofessoredicevachequandolo
Statogestiscetuttelerisorseolapensi come lui oppure
nonlavori. Malacompagniadi girodegli anticapitalisti
continuaadirecheil paradisoèunenormeministero.
Il commento
26 ALBUM

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
SilviaKramar
daNewYork
Hollywood(ri)lancia l’epoca dei
remake. Di fronte alla mancanza di
idee, il cinemaamericanos’imbarca
inunaseriediproduzionivoltearivi-
sitare storie classiche in chiave mo-
derna. Ma saranno pellicole da
Oscar? Molti dubitano perché Hol-
lywoodsembraaverpersolacreativi-
tàepuntatuttosuun2012di sequel,
prequel e rifacimenti vari. La lista è
lunga:dalremakediRoboCopaquel-
lodi Spider Manenumerosi horror:
Fright Night (remake di Ammazza-
vampiri, 1985), Quando i mondi si
scontrano(filmcatastroficodel ’51),
Nonaverepauradel buio(remakedi
unaserietvdel ’73,stavoltaconKatie
HolmeseGuyPearce),Lacosa(tratto
dall’originaledirettonell’82daJohn
Carpenter), The Raven(remakedel-
l’omonimofilmdel’35),Ilmostrodel-
lalagunaneradel ’54).
Ormai, diconoi critici, aHollywo-
odnonèfacilesceglierelasceneggia-
turagiustaecosìsipreferiscepuntare
su un vecchio film di successo, che
rassicuralecasediproduzione.Eco-
me se non bastasse, anche la tv ha
scelto per quest’autunno la ricetta
delreboot:tornerannoleCharlie’sAn-
gels, i Flintstones, Ladonnabionicae
MelrosePlace.
Quest’estateiremakediduecarto-
on, Winniethe PooheI Puffi, stanno
avendosuccesso,mamolticriticispe-
ravanocheperlomenoidividaOscar
trascorresseroil2011girandopellico-
leadaltocontenutodicreatività.Nes-
sunosembraperòvolersiaffidareal-
lesceneggiaturedigiovaniautori,co-
sì lalistadei filmdanaftalinaprevisti
perl’annoprossimopassadaunindi-
menticabile musical come Footlose
adAlbarossa,mentrelesaleamerica-
neoffronogiàunanuovaversionede
Il pianeta delle scimmie con un otti-
mocast:JamesFranco,JohnLithgow
eBrianCox. Arriveràpoi il remakedi
Avengers, ilfilmdel1998(UmaThur-
man e Ralph Fiennes). Stavolta nel
cast degli agenti speciali ci saranno
Samuel L. Jackson, Scarlett Johans-
soneEdwardNorton.Dopovent’an-
ni torna anche Atto di forza (Arnold
Schwarzenegger e Sharon Stone). È
certoormaicheilredellacommedia,
BenStiller, ha firmatol’accordocon
la20thCenturyFoxper dirigereein-
terpretare il ruolo del protagonista
nelremakediunclassicodiHollywo-
od del ’47, Sogni proibiti. Leonardo
Di CapriosaràIl GrandeGatsby(per
laregiadi BazLuhrmann), nel ruolo
che fu di Robert Redford e apparirà
nel grandeclassicoÈnataunastella,
allasuaquartaversione,conClintEa-
stwood regista. Il remake re di Hol-
lywood, dunque? Anche Spike Lee,
che aveva osato inventare il cinema
deineri,siarrendeaquestotrendedi-
rigerà il rifacimento di Old Boy, che
nel2004avevaregalatoalregistaPark
Chan-wook il Grand Prix Speciale
dellaGiuriaaCannes.
Forbes: i ricconi del cinema Selezione delle pellicole italiane
PaoloGiordano
Noncen’èpernessuno.Simona
Venturasitoglietuttiisassolinidalle
scarpeinun’intervistaaVanityFair
cheesceoggimaresterànell’ariaper
unbel po’. Rai,Mediaset, Setta, Fac-
chinetti,Balivo,persinoSantoro.Co-
sì,acaso:«Raiduerischiadidiventa-
reunnegoziosenzaclienti.Negliulti-
mi dueanni c’èstataunavergogno-
sa desertificazione culturale». Od-
dio, non che Quelli che il calcio o
L’IsoladeiFamosi,cioèiprogrammi
cheleihacondottoperanni,raggiun-
gesserochissà quali vette. Ma forse
ladesertificazioneculturaleèdain-
tendersiinsensotelevisivoenonas-
soluto, quindi comecapacitàdi fare
programmidisuccessoperuncana-
lepubblicoegeneralista.«Hopassa-
togliultimidueanniinRaialottare,a
difenderelagentechelavoravacon
me.Invececheguardareavanti, do-
vevoguardarmi lespalle». «Nonho
dubbisulpeggioredirigente:Massi-
moLiofredi.Nonriuscivaagestirmi,
aveva capito che non gli avrei per-
messodiimpormipersonaggiinde-
centi e comunque inadatti alle no-
stretrasmissioni».
LestissimalareplicadiLiofredi:in
poche parole ha riassunto che Rai-
dueèrimastalaterzaretenazionale
nonostantei flopdellaVentura. An-
zi,èandatogiùdurissimo,sottoline-
ando«lamassimalibertànellascel-
tadei coautori edei collaboratori fi-
noal clamoroso5percentodi share
nell’ultimapuntata(dell’IsoladeiFa-
mosi-ndr)inprimaserataecontutti
i protagonisti». Ora, SimonaVentu-
rahaappenalasciatolaRaiperSkye
MassimoLiofredi èstatoil direttore
che,standoaiboatos,l’haostacolata
a piùnonposso. Peròè anche vero
che raramente, forse mai, si è visto
un patrimonio aziendale (perché
perlaRailaVenturaindubbiamente
lo era) trattato così distrattamente.
Adesso Liofredi è stato trasferito a
RaiRagazzieminacciacausacontro
la Rai per mobbing: «Avrei dovuto
farlaio-spiegalaVentura-perquel-
lochehafattopassareame, manon
soloame,epericolpimortalicheha
infertoaltargetdiRaidue».Secondo
lei,laRai«sipotrebbefarecon9diri-
genti invece che 54: il problema è
checi sonodirigenti capaci costretti
acercareprotezionipersopravvive-
re a quelli incapaci, che sonolì sol-
tantoperchéprotetti». Epoi ancora:
«Uncolorepoliticocredocheintvsi
possa avere: ma bisogna avere an-
che la professionalità. Invece sono
arrivatigliincapacieancheipresun-
tuosi: servi della politica e niente
più».Aproposito,c’entraancheSan-
toro: «Ha lasciato Raidue. Anche
questaperditafa parte della distru-
zionediunaretecheormaiigiovani
nonguardanopiù.Equandospegni
un canale un pezzo alla volta, poi
riaccenderloèun’impresa».
Per farla breve, è l’evoluzione di
undiscorsoche,tralerighe,laVentu-
raultimamentehafattospesso. Ora
èaSky,dovesaràgiudicedi XFactor
conAlessandroCattelanal postodi
FrancescoFacchinettiche«èunoca-
pacemasi èunpo’ smarrito. Succe-
de:sehaisuccessodagiovane,rischi
diperderelapercezionedelletuere-
ali possibilità, di non tenere i piedi
per terra. Ora che sta per diventare
padre, gli augurodi ritrovarel’umil-
tà e l’entusiasmo di un tempo». In
ognicaso,leiaSkyharitrovatolospi-
ritochec’eraaMediasetvent’annifa
«conentusiasmoevogliadi capire».
«Ora anche Mediaset mi sembra
smarrita. E fa effetto perché
un’azienda così - conuna struttura
dirigenzialedi prim’ordinee autori
eccellenti - potrebbe proporre pro-
grammi chenonsianolariproposi-
zionediquellivistiinRai».Infine,do-
po aver liquidato la Balivo con un
riassuntivo «furbetta del quartieri-
no»,laVenturalanciailcaricodano-
vanta su Monica Setta, «arrivata a
Raiduefacendosiscioccamenteim-
porre». Prontissima la replica della
Setta: «È ossessionata da me. Mi fa
sorrideresentirmi daredellaracco-
mandatadaunacomeSimonaVen-
tura che per anni ha avuto come
agente Lele Mora, ora in carcere, e
chenell’88,l’annoincuimilaureavo
conlostoricodel Pci PaoloSpriano,
partecipavaaunconcorsodibellez-
za». Infine l’affondo: «Mi sembra
che l’unica epurata in Rai nell’ulti-
moannosiastataio. Comesi evince
dalle recenti intercettazioni, a me
l’ex dg Mauro Masi tolse un pro-
grammadisuccessocomeIlfattodel
giornomentrelostessoMasi festeg-
giava conuna telefonata ormai en-
tratanellaleggendalaprimapunta-
ta dell’Isola dei Famosi». Battute,
stoccate,insinuazioni.Eperieriètut-
to. Ora, naturalmente, si attendono
le repliche alle repliche, nel solitoe
scoppiettantegirotondopolemico.
Di Caprio il più pagato, Depp lo tallona Bellocchio nella commissione per l’Oscar
UN FILM GIÀ VISTO...
Tra i sequel e i rifacimenti
inarrivo anche «La Cosa»
e «Il Grande Gatsby»
TRA ISOLA E X FACTOR
Lamenta la carenza
di «cultura»: ma anche
i suoi programmi...
LeonardoDi Caprioe Johnny Deppsono gli attori
più pagati di Hollywood, secondo l’ultima classifica
annualedel settimanaleForbes. Di Caprio, natoaLos
Angeles ma di chiare origini italiane, protagonista di
ShutterIslanddiMartinScorseseediInceptiondiChri-
stopherNolan,èdigranlungailpiùpagatoconungua-
dagnodi 77milioni di dollari ( il corrispondente di 54
milioni di euro) tra maggio2010 e maggio 2011. Poco
piùdi 50milioni di dollari (35milioni di euro) èinvece
il bottinodel Piratadei Caraibi Johnny Depp, cheper
la quarta volta ha interpretato il capitano Jack Spar-
row. Il comicoAdamSandler completail podioal ter-
zo posto con 40 milioni di dollari (28 milioni di euro)
davantiaWill Smithcon36milioni di dollari (25milio-
ni di euro) eTomHanks 35milioni di dollari (24,5mi-
lioni di euro).
MarcoBellocchioeLucaGuadagninosonotraino-
ve membri della commissione di selezione, istituita
dall’Anica, cheentroil 3ottobredovràscegliereil por-
tabandieradei colori italiani allacorsaall’Oscar. Oltre
ai registi italiani che recentemente hanno avuto suc-
cesso negli Stati Uniti, ne fanno parte Nick Vivarelli,
giornalistadi«Variety», lapresidentedegliesportatori
cinematografici italiani PaolaCorvino, treproduttori,
FrancescaCima, TildeCorsi eMartha Capello(presi-
dente dell’associazione dei giovani produttori), il di-
stributoreValerioDe Paolis e il direttoregenerale per
il cinema del Mibac Nicola Borrelli. La selezione sarà
effettuatatrai filmusciti nellesaleitalianetrail primo
ottobre 2010 e il 30 settembre 2011, che presenteran-
no la loro candidatura all’Anica entro il prossimo 16
settembre.
TENDENZA 2011-2012
Ciak, si ri-gira
A Hollywood
trionfa il remake
(con superstar)
«SCOPERTA» DI FINE CONTRATTO
E ora la Ventura s’accorge
che la Rai è una schifezza
Simona attacca Liofredi, Setta, Balivo
e spara azero sulla dirigenza
troppo condizionata dalla politica
Le repliche non tardano adarrivare
e sono al curaro: colleziona solo flop
RE MIDA
Leonardo Di Caprio
ha guadagnato in un anno
77 milioni di dollari
IN GIURIA
Marco Bellocchio fa parte della
Commissione che sceglie
i film da mandare agli Oscar
CONDUTTRICE
Monica Setta è
stata
definita «una
raccomandata»
dalla Ventura.
Pronta la
risposta: «È
ossessionata
da me. Colpa
degli ascolti
bassi»
EX DIRETTORE
L’ex direttore di
Raidue
Massimo
Liofredi
è stato definito
«il peggiore»
da Simona.
La risposta: «La
rete ha tenuto
nonostante
i suoi flop»
LE TV
DI
CLASS
7.00 Primo Tempo - Attualità
9.00 Primo Tempo Focus -
Attualità “Lavoretti
estivi”
11.00 Porsche Live
11.30 Una Vita per la Scienza
- “Beautiful minds”
13.00 Tg Giorno
13.40 Nightly News con Brian
Williams - Il Tg di Nbc
14.00 Sapori&Profumi
15.00 Capital. La Sfida -
“Nerio Alessandri”
18.00 Tg Sera
19.00 Class Life Estate - Ap-
profondimento
20.00 Punto e a Capo Estate
21.00 Predator Raw- Serie TV
“Ohio”
22.00 Caught on Camera -
Serie TV “Survival of the
fittest”
7.00 CaffèAffari
9.00 LineaMercati Mattina
10.10 TradingRoom
11.10 Cross Rate
12.20 Analisi Tecnica Interve-
nitechiamandolo02
58.219.585
14.30 Market Driver
15.00 LineaMercati Wall Street
15.30 SpecialeAudizioneGo-
verno- Indiretta, l’inter-
ventodel Premier alla
Camera
17.00 LineaMercati Pomerig-
gio
17.40 Report: SpecialeAudi-
zioneGovernoal Senato
Ospiti P. Gallo(Melior-
banca), M. Fortuzzi (IDeA
Sim) eP. Giuliani (Azimut)
22.00 LineaMercati Notte
22.30 ItaliaOggi Tg
10.35 Speciale Class Events
“VII tappa Jumping
Chantilly”
11.45 Speciale Class Horse TV
“Il colonnello Piero D’In-
zeo si racconta”
12.00 Class Horse Tg
13.25 Vet Check “L’alimen ta-
zione equina”
15.00 Speciale Class Events
“San Patrignano 2011”
18.00 Class Horse Tg
19.30 Intervista a F. Moyer-
soen, M. Verheyden e A.
Tabarin “Come lavorare
il proprio cavallo”
20.45 Manuale di Equitazione
“L’equitazione naturale:
l’addestramento”
21.30 Speciale Class Events
“Global Champion Tour
di Chantilly”
Design&Living-
Il gusto del Made in Italy
TopLot - Le aste in diretta
Ride&Drive -
Le novità per un viaggio straordinario
MyTech- La tecnologia utile
Tempodi Lusso- Vivere e conoscere
ciò che fa la differenza
Sapori&Profumi -
Ecco le eccellenze culinarie
Nautilus - Il piacere di leggere
Art TV - Il mondo dell’arte
Class Life 7 - Il meglio del lifestyle
7.00 Tg Moda News
7.10 Milano Moda Donna
8.30 NewYork Fashion Week
9.30 Full ShowDesigner
11.00 Star&Style -Le cele-
brity internazionali
11.30 Paris Pret a Porter
13.00 Next Generation
15.10 Men’s Fashion
16.00 Fashion Schools
16.30 Ready to Wear
17.15 London Fashion
Week-Le tendenze
della moda inglese
18.00 Boys&Girls-La moda
per i giovani
19.15 On the Beach
20.00 Tg Moda News
20.10 Paris Haute Couture
21.00 Full ShowDesigner
23.00 Le Città della Moda
23.30 Speciale Lingerie
Dig.terr.27
Tivù Sat 30
Sky 507
Cubo Vision
web tv - IPTV
Sky 221
Tivù Sat 55
Cubo Vision
Web Tv
IPTV
Sky 180
Tivù Sat 56
TELEVISIONE 27
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
I Film
COMMEDIABoston. Si è innamorato il verde manager Du-
stin (Jason Biggs) della bionda collega Alexis (Kate Hud-
son), cheperòloliquidaal ristorante. Disperato, si rivolge
al playboy Tank (Dane Cook), con cui divide la casa: come
possoriconquistarla?L'amicogli insegnail trucco, giàspe-
rimentato: iolainvitofuori, facendole passareunabrutta
serata, così tornerà al volo da te. Banale commedia rosa,
costellatadi dialoghi piùbeceri chespiritosi, conunaspic-
catapredilezioneper leparolacce, meglioseinutili. Di cui
sifannoinsistentiportavocelostrafottente, malrasatoDa-
neCook e lacinguettante figlia d'arte Kate Hudson.
COMMEDIA Roma. È peggio che inefficiente lo smanioso
brigadierePasqualeZagaria(LinoBanfi): fasempredi te-
stasua, combinandosologuai. Tantochedopol'ultimodi-
sastro(fascappare unabandadi rapinatori) vienedegra-
datoeespulso. Ritiratosi incampagna, scopre untraffico
di diamanti espalleggiatodallamonumentalemogliePu-
petta(FrancescaRomanaColuzzi) si rimetteinpista. Èuna
scombinatacommedia, fiacchissimaparodiadei poliziot-
teschi, l'esordio da protagonista di Banfi, che, tra doppi
sensi efredduredi infimacategoria, hail vezzodi presen-
tarsi col suo vero nome nel buffo titolo stile Wertmüller.
Rai 1
Non colpevole
ore 23.00
6.45 Unomattina Estate “Le sca-
denze fiscali di questi giorni”
Attualità
10.40 Un ciclone in convento “La
Bibbia scomparsa” Telefilm
11.25 Don Matteo 4 “Indagine
riservata” “L’estraneo”
Telefilmcon Terence Hill, Nino
Frassica, Flavio Insinna
13.30 TG1 Informazione
14.00 TG1 Economia Informazione
14.10 Verdetto Finale Attualità.
Condotto da Veronica Maya
15.00 Prima tv Rai Rosamunde
Pilcher - Quattro stagioni:
Inverno - Sentimentale (Uk/
Ger 2009). Di Giles Foster, con
Senta Berger, TomConti,
Michael York
16.50 TG Parlamento Attualità
17.00 TG1 Informazione
17.10 Che tempo fa Informazione
17.15 Estate in diretta Attualità.
Condotto da Lorella Landi e
Marco Liorni
18.50 Reazione a catena Gioco.
Condotto da Pino Insegno
20.00 TG1 Informazione
20.30 DA DA DA “In Bocca al Lupo”
Documenti
21.20 Amori all’improvviso - Prima tv
Rai La ragazza dei fiori -
Sentimentale (Usa 2009). Di
Bradford May, con Marla
Sokoloff, Marion Ross, Kieren
Hutchison, Nicolas Coster
23.00 Prima tv Non colpevole “Un
nuovo in(d)izio” “Il complotto”
Telefilmcon Mikael
Persbrandt, Sofia Ledarp
0.30 TG1 Notte Informazione
1.00 Che tempo fa Informazione
Rai 2
7.00 Cartoon Flakes Ragazzi con-
tenitore
9.50 American Dreams Telefilm
10.30 TG2punto.it Estate Attualità
11.25 Il nostro amico Charly Tf
12.10 Prima tv La nostra amica
Robbie “Colpo di fulmine” Tf
13.00 TG2 Giorno Informazione
13.30 TG2 E... state con costume
Rubrica
13.50 Medicina 33 Rubrica
14.00 Ghost Whisperer
“Ossessione” Telefilm
14.50 Army Wives “Qualcuno deve
sapere” Telefilm
15.35 Prima tv Squadra Speciale
Colonia “La congregazione”
Telefilm
16.20 Las Vegas “3 sventole, 100
pistole e una pagnottella” Tf
17.05 90210 “Allo scoperto” Tf
17.50 Rai TG Sport Notiz. sportivo
18.15 TG2 Informazione
18.55 Dal Senato della Repubblica
Informativa del Presidente
del Consiglio sulla crisi eco-
nomica e dibattito seguente
Evento (Diretta)
19.20 Crazy Parade Rubrica
19.35 Senza traccia “Rancori e rab-
bia” Telefilm
20.30 TG2 - 20.30 Informazione
21.05 Squadra Speciale Cobra 11
“Un poliziotto per amico”
“Tradimento” Telefilm
22.50 TG2 Informazione
23.05 Seconda Serata Estate
Rubrica
0.10 La Storia siamo noi “The War
- Il Tempo della paura”
Documentario
1.00 TG Parlamento Attualità
Rai 3
8.00 Rai 150 anni La Storia siamo
noi “The War - Dannata guer-
ra” Documentario
9.00 Arrivano i Titani - Avventura
(Ita 1961). Di Duccio Tessari
10.45 Prima parte Cominciamo
Bene Attualità
12.00 TG3 - Rai Sport Notizie -
Meteo 3 Informazione
12.15 Seconda parte Cominciamo
Bene Attualità
13.00 Cominciamo Bene -
Condominio terra Rubrica
13.10 Julia - La strada per la felici-
tà Telefilm
14.00 TG Regione - Meteo Inform.
14.20 TG3 - Meteo 3 Informazione
14.45 FIGU Rubrica
15.00 Dalla Camera dei Deputati
Informativa del Presidente
del Consiglio sulla crisi eco-
nomica e dibattito seguente
Evento (Diretta)
17.00 Fuori Geo Documentario
17.30 Dal Senato della Repubblica
Informativa del Presidente
del Consiglio sulla crisi eco-
nomica e dibattito seguente
Evento (Diretta)
19.00 TG3 - TG Regione - Meteo Inf.
20.00 Blob Varietà
20.15 Sabrina vita da strega Tf
20.35 Un posto al sole Soap
21.05 Il Brigadiere Pasquale
Zagaria ama la mamma e la
polizia - Commedia (Ita 1973).
Di Mario Forges Davanzati,
con Lino Banfi
22.50 TG Regione Informazione
22.55 TG3 Linea notte estate Att.
23.30 Doc 3 “Muyeye” Attualità.
Condotto da A. Robecchi
Canale 5
6.00 Prima Pagina Informazione
7.55 Traffico - Meteo 5 - Borsa e
Monete Informazione
8.00 TG5 Mattina Informazione
8.50 Miracoli degli animali “Willy,
il macao pompiere” “Ginger,
gatto in trasferta” Docum.
9.10 Unna & Nuuk e il tamburo
miracoloso - Avventura (Fin
2006). Di Saara Cantell, con
Rosa Salomaa, Toni Leppe
11.00 ForumReal Tv
13.00 TG5 - Meteo 5 Informazione
13.40 Beautiful Soap
14.10 CentoVetrine Soap
14.40 Speciale TG5 Attualità
16.00 Il Mammo “Piccole donne cre-
scono” Telefilm
16.30 Tempi moderni - Commedia
(Ger 2007). Di Erwin Keusch,
con Anica Dobra, Heio von
Stetten, Julia Dietze
18.50 La Stangata Gioco
20.00 TG5 - Meteo 5 Informazione
20.40 Paperissima Sprint Varietà.
Condotto da Giorgia Palmas,
Vittorio Brumotti con il
Gabibbo
21.20 Milano - Palermo: il ritorno -
Poliziesco (Ita 2007). Di Clau-
dio Fragasso, con Giancarlo
Giannini, Raoul Bova, Ricky
Memphis, Simone Corrente
23.30 Storie di Donne “Ospiti: Eleo-
nora Giorgi, Paola Pellin -
ghelli, Maria Canins” Attualità
0.10 La profezia d’Avignone
“Prima puntata” Miniserie.
Fra, 2006. Con Louise Monot,
Guillaume Cramoisan
1.30 TG5 Notte - Meteo 5 Notte
Informazione
Italia 1
6.40 Baywatch “Troppo bello per
essere vero” “Il rally di Baja”
Telefilmcon David Hasselhoff
8.20 Cartoni animati
10.25 Prima tv Ninì “Gomez, dormi”
Telefilmcon Florencia Bertotti
11.25 Una mamma per amica “La
battaglia dell’oca” Telefilm
12.25 Studio Aperto - Meteo Inf.
13.00 Studio Sport Notiz. sportivo
13.40 Detective Conan Cartoni
14.10 I Simpson Cartoni
15.00 Prima tv How I Met Your
Mother “Panino esplosivo”
Telefilmcon Alyson Hannigan
15.30 Gossip Girl “La notte oscura”
Telefilmcon Blake Lively
16.20 The O.C. “La fiamma della glo-
ria” Telefilm
17.10 Hannah Montana “Chi usa
chi?” “Denaro donato, ti fa
sentire sollevato” Telefilm
18.05 Love Bugs Sit com
18.30 Studio Aperto - Meteo
Informazione
19.00 Studio Sport Notiz. sportivo
19.25 C.S.I. Miami “Vacanza senza
fine” Telefilm
20.20 Standoff “Relazioni interrot-
te” Telefilm
21.10 Prima tv Mediaset La ragazza
del mio migliore amico -
Commedia (Usa 2008). Di
Howard Deutch, con Kate
Hudson, Dane Cook, Jason
Biggs, Alec Baldwin
23.15 Prima tv Mediaset Love Guru
- Commedia (Usa/GB/Ger
2008). Di Marco Schnabel, con
Mike Myers, Jessica Alba
1.05 Poker1mania Rubrica
sportiva
Rete 4
7.00 Vita da strega “Quel radicale
di George Washington - prima
parte” Telefilm
7.30 Miami Vice “Dollari” Telefilm
8.30 Nikita “Cercando Michael”
Telefilmcon Peta Wilson
9.55 Parole crociate Gioco
10.20 Più forte ragazzi “Armando
l’armadillo” Telefilm
11.20 Benessere - Il ritratto della
salute Talk show
11.30 TG4 - Meteo - Vie d’Italia
notizie sul traffico Inform.
12.00 Wolff - Un poliziotto a
Berlino “L’intervista” Telefilm
13.00 Distretto di Polizia 3 “Di
padre in figlio” Telefilm
13.50 Il tribunale di Forum-
Anteprima Real Tv
14.05 Sessione pomeridiana: il tri-
bunale di ForumReal Tv
15.10 GSG9 - Squadra d’Assalto
“Paura in carcere” Telefilm
16.15 Sentieri Soap
16.40 Un piede in paradiso -
Commedia (Ita 1990). Di E.B.
Clucher, con Bud Spencer
18.55 TG4 - Meteo Informazione
19.35 Tempesta d’amore Soap
20.30 Renegade “Zio per necessità”
Telefilmcon Lorenzo Lamas
21.10 Lo spettacolo della natura
“L’habitat della giungla, i
pesci e gli insetti” Documen -
tario. Con Tessa Gelisio
23.20 Cinema d’estate Scoprendo
Forrester - Drammatico (Usa
2000). Di Gus Van Sant, con
Sean Connery, Robert Brown,
F. Murray Abraham
2.00 TG4 Night News
Informazione
6.00 TGLa7 - Meteo - Oroscopo -
Traffico - Informazione
7.00 Omnibus Attualità - TG La7
Informazione (all’interno)
9.45 In Onda Attualità (Replica)
10.25 Le vite degli altri Real Tv.
Condotto da Angela Rafanelli
(Replica)
11.25 MacGyver “The Legend of the
Holy Rose - seconda parte”
Telefilmcon Richard Dean
Anderson, Dana Elcar
12.30 Diane, uno sbirro in famiglia
“Plagiati - prima parte”
Telefilmcon Isabel Otèro,
Laurent Gamelon, Joël
Zaffarano, Hugo Brunswick
13.30 TG La7 Informazione
13.55 Champaghe Charlie -
Biografico (Fra/Can 1989). Di
Allan Eastman, con Hugh
Grant, Megan Gallagher,
Megan Follows
16.25 Shamwari Savana Hospital
Documentario
17.00 L’ispettore Barnaby “Oltre la
tomba” Telefilmcon John
Nettles, Jane Wymark, Daniel
Casey, Laura Howard
19.00 Cuochi e fiamme Real Tv.
Condotto da Simone Rugiati
(Replica)
20.00 TG La7 Informazione
20.30 In Onda Attualità. Condotto da
Luisella Costamagna e Luca
Telese
21.10 S.O.S. Tata “Famiglia Destro”
“Famiglia Popolare” “Fami -
glia Cascone” Real Tv (Replica)
0.10 TG La7 Informazione
0.25 NYPD Blue “Tradimento”
Telefilmcon Dennis Franz
Mikael Persbrandt
Squadra Speciale
Cobra 11 ore 21.05
Erdogan Atalay
Un posto al sole
ore 20.35
Patrizio Rispo
Storie di donne
ore 23.30
Paola Pellinghelli
How I Met Your Mother
ore 15.00
Cobie Smulders
Lo spettacolo della
natura ore 21.10
Film
21.00 Karate Kid II - La Storia Continua
(Avventura, 1986) con Ralph
Macchio Sky Cinema Family
21.00 Il postino (Commedia, 1994) con
Philippe Noiret Cult
21.00 L’occhio del Ciclone - In the elec-
tric mist (Thriller, 2009) con T. Lee
Jones Sky Cinema Max
21.00 Chloe - Tra seduzione e inganno
(Drammatico, 2009) con Julianne
Moore Sky Cinema Passion
21.00 Corky Romano - Agente di secon-
da mano (Commedia, 2001) con
Chris Kattan Sky Cinema Comedy
21.10 Una notte al museo 2: La fuga
(Commedia, 2009)
con Ben Stiller Sky Cinema 1
21.10 America oggi (Drammatico, 1993)
con A.MacDowell Sky Cinema Hits
22.30 In questo mondo di ladri
(Commedia, 2004) con Carlo
Buccirosso Sky Cinema Comedy
22.45 Lupo solitario (Drammatico, 1991)
con D.Morse Sky Cinema Passion
23.00 Turner e il Casinaro (Poliziesco,
1989) con Tom
Hanks Sky Cinema Family
23.00 La colazione dei campioni (Com-
media, 1999) con Bruce Willis Cult
Telefilm
20.35 La vita secondo Jim“I baffi” Fox
20.55 La mia vita con Derek “Tempesta
alla festa” Disney Channel
21.00 Prima tv - Finale di serie The Chi -
cago Code “Giustizia e verità” Fox
21.00 C.S.I. Miami “La spada” Fox Crime
21.00 Hazzard “Lotta all’ultimo cane-
stro” Fox Retro
21.00 Life Unexpected “La tartaruga a
tre zampe” Fox Life
21.20 Ninì Disney Channel
21.45 C.S.I. Miami “Nel vento”Fox Crime
21.50 The Glades “Amori clandestini
(Marriage is Murder)” Fox
21.55 Hazzard “Una corsa
truffaldina” Fox Retro
21.55 Life Unexpected “La verità
nascosta” Fox Life
22.10 Cybergirl Disney Channel
22.35 Jinx Disney Channel
22.40 Duro a morire “Buon vicinato” Fox
22.40 C.S.I. NY “E’ successo
anche a me” Fox Crime
22.50 I Jefferson “Movin’
on Down” Fox Retro
23.00 Le sorelle fantasma
Disney Channel
23.05 Hung “Mind Bullets” Sky Uno
Sport
15.30 Ciclismo, Tour della Polonia 2011
4a tappa (Diretta) Eurosport
18.00 Calcio, Coppa del Mondo Under
20 2011 Fase Gruppi: Portogallo -
Cameroon (Sintesi) Eurosport
18.00 Calcio, Barclays Asia Trophy
2011 Kitchee SC - Blackburn
Rovers (Replica) Sky Sport 1
18.30 Calcio, Copa America 2011 Finale
Uruguay-Paraguay (R) Sky Sport 3
19.40 Equitazione, Nations Cup Series
2011 Hickstead (Dif.) Eurosport
20.00 Golf, PGA European Tour 2011
Irish Open: 4a g. (R) Sky Sport 2
20.45 Golf, U.S. PGA Tour 2011
(Highlights) Eurosport
21.00 Calcio, German Super Cup 2011
Schalke 04 - Borussia Dortmund
(Replica) Sky Sport 1
21.45 Golf, PGA European Tour 2011
Irish Open (Highlights) Eurosport
22.50 Vela, Giraglia Rolex Cup 2011 Da
Genova (Highlights) Eurosport
23.00 Beach soccer, Coppa Italia 2011
Viareggio: finale (R) Sky Sport 1
Rai 4
18.00 Star Trek Classic Telefilm
18.50 4400 “Quale destino gli spetta”
Telefilm
19.35 Alias “L’orologio” Telefilm
20.20 Flashpoint “Problemi di coscienza
(Clean Hands)” Telefilm
21.10 Stop-Loss (Azione, 2008) con Ryan
Phillippe Film
22.55 Mad Men “Un caldo tropicale”
“Nixon contro Kennedy” Telefilm
Iris
19.25 Boston Legal “Rifugio illegale”
Telefilm
20.15 Law & Order - Unità Speciale
“Coma profondo” Telefilm
21.05 Le ragazze della notte
(Drammatico, 1998) con Julie
Walters Film
23.00 La classe operaia va in paradiso
(Drammatico, 1971) con Gian
Maria Volonté Film
Rai Movie
17.25 Capricorn One (Drammatico,
1978) con Elliott Gould Film
19.30 Mosche da bar (Commedia, 1996)
con Steve Buscemi Film
21.05 Last Minute Marocco (Commedia,
2006) con V. Mastandrea Film
22.40 L’educazione fisica delle fanciul-
le (Drammatico, 2005) con
Jacqueline Bisset Film
Rai Storia
19.55 Res Tore “Lenny Bruce” Docum.
20.00 Res Tore “Le montagne del mon -
do - Le montagne sacre” Docum.
21.00 Dixit Fatti “Rotocalco p.13 - prima
e seconda parte” Documenti
23.00 Come eravamo “Famiglia p.1 -
L’origine della famiglia: il matri-
monio e l’arrivo dei figli”
Documenti
La 5
18.30 Così fan tutte Sit com
18.40 Il bello delle donne 2 Fiction
20.30 Beautiful Soap opera
20.50 CentoVetrine Soap opera
21.10 Nokia Amici in Tour Show
22.40 Backstage Rubrica
23.10 Body Work Documentario
Canale Italia
20.00 C’era una volta Varietà
20.30 TG Canale Italia - TG Sport
Canale Italia Notiziario
21.00 Cantando e Ballando Varietà
23.45 C’era una volta Varietà
Boing
18.00 Gli Incorreggibili Telefilm
18.50 Leone il cane fifone Cartoni
19.00 Le nuove avventure di Scooby
Doo Cartoni animati
19.50 Spongebob Cartoni animati
20.40 The Garfield ShowCartoni
21.10 Gli Incorreggibili Telefilm
22.00 Johnny Bravo Cartoni animati
22.25 Leone il cane fifone Cartoni
Cielo
20.15 Top Chef Real Tv
21.05 Mi ha lasciato... cambio vita!
Reality show
22.05 Appuntamento al buio Made in
Italy Real Tv
23.00 Diario di una squillo perbene
“Seconda stagione, episodi 7 e 8”
Telefilm
24.00 Cielo TG24 notte Notiziario
La 7D
19.40 S.O.S. Tata Real Tv
20.40 TG La7 Notiziario
21.10 A spasso nel cinema presenta
Una vita in pericolo (Drammatico,
2001) con Dana Delany Film
23.10 Halifax “Le bugie della mente”
Telefilm
Digitali Free Satellite
La7
In Onda
ore 20.30
Luisella Costamagna
Film
18.55 The Doors (Biografico, 1991) con
Val Kilmer
PremiumCinema Emotion
19.10 La mummia (Avventura, 1999) con
Brendan Fraser
PremiumCinema Energy
21.15 Alibi seducente (Commedia,
1989) con TomSelleck Mya
21.15 Un bacio romantico
(Sentimentale, 2007) con Norah
Jones Studio Universal
21.15 Scontro tra titani (Fantastico,
2010) con SamWorthington
PremiumCinema
21.15 Miami Vice (Azione, 2006) con C.
Farrell PremiumCinema Energy
21.15 La mia Africa (Drammatico, 1985)
con Robert Redford
PremiumCinema Emotion
23.00 Highlander - Scontro finale
(Azione, 2000) con C.Lambert Steel
23.00 Il mistero del cadavere scompar-
so (Commedia, 1982) con Steve
Martin Studio Universal
23.05 Rischio a due (Thriller, 2005) con
Al Pacino PremiumCinema
23.30 American Gangster (Drammatico,
2007) con Russell Crowe
PremiumCinema Energy
23.55 Ray (Drammatico, 2004) con J.Foxx
PremiumCinema Emotion
Telefilm
17.55 Undercovers “L’hard drive” Joi
18.50 Royal Pains “Amore folle” Joi
19.10 Prima tv La complicata vita di
Christine “Lo strano caso di
Britney B.” Mya
19.35 Pretty Little Liars “Uccidere la
ragazza che ti deride” Mya
19.35 Miami Medical “Il crollo” Joi
20.25 Trauma “Turno speciale” Steel
20.25 Pretty Little Liars
“Mi senti ora?” Mya
20.25 Rescue Special Operations “Una
donna sola” Joi
21.15 Prima tv Human Target “Un pro-
blema di nome Maria” Steel
21.15 Dr. House - Medical Division
“Intrappolato” Joi
22.00 Prima tv Human Target “Pericolo
per Ilsa” Steel
22.05 Dr. House - Medical Division
“Una spiegazione semplice” Joi
22.50 Rizzoli & Isles “Non per amore
ma per denaro” Mya
23.05 Heist “Mi fido di te” Joi
23.40 Close to home
“La sposa russa” Mya
23.50 Heist “Il riscatto di Billy” Joi
Sport
12.15 Calcio, Audi Cup 2011 Finale:
Bayern Monaco - Barcellona
(Replica) PremiumCalcio
14.00 All sport news PremiumCalcio
14.30 Calcio, Serie A 2010/2011 17a gior-
nata Lazio - Udinese (Replica)
PremiumCalcio
16.20 Calcio, Serie A 2010/2011 Anticipo
1a giornata ritorno Inter - Bologna
(Replica) PremiumCalcio
18.40 Calcio, Serie A 2010/2011 11a gior-
nata ritorno Fiorentina - Roma
(Replica) PremiumCalcio
20.30 All sport news PremiumCalcio
22.10 Calcio, Serie A 2010/2011
Posticipo 12a giornata Inter -
Milan (Replica) PremiumCalcio
24.00 All sport news PremiumCalcio
Documentari
21.00 Onde anomale BBC Knowledge
2155 Vulcano islandese: la prossima
eruzione BBC Knowledge
Mediaset Premium
Tessa Gelisio
COMMEDIA Bronx, New York. Chi sarà quel vecchio che ci
spiadallafinestradell'ultimopiano, si chiedonoi ragazzi
che giocano a basket nella piazzetta. Finché il sedicenne
afroamericano Jamal Wallace (Rob Brown) sale e scopre
cheiltizioèil famososcrittoreWilliamForrester(SeanCon-
nery). Carosignore, puòaiutarmi, vistochehoavutolabor-
sadi studioallaMailorSchool?Bizzarra, suggestivaefati-
cosa commedia dai risvolti drammatici, che racconta con
tocchi ora delicati ora ironici l'intenso rapporto tra l'ele-
gante misantropo Sean Connery e il debuttante Rob
Brown, davvero improbabile letterato, sia pure inerba.
Il brigadiere Pasquale Zagaria ama la mamma e la polizia La ragazza del mio migliore amico
VOTO
5
Scoprendo Forrester
di MassimoBertarelli
21.10ITALIA1
(Usa, 2008) di
HowardDeutch
conDaneCook,
KateHudson,
JasonBiggs
Durata: 1.35
VOTO
4
21.05RAITRE
(Italia, ’73) di
LucaDavancon
LinoBanfi,
AldoGiuffrè
Durata: 1.35
23.20RETE4
(Usa, 2000) di
Gus VanSant
conSean
Connery,
RobBrown
Durata: 2.13
VOTO
4
28

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
MarcoGuidi
Il derby, quello sul campo, ce
l’hannosoffiatoi cinesi. Omeglio,
lo abbiamo sacrificato noi in no-
medel marketing. Ma nella Mila-
nodi agostoMilaneIntergiocano
incontemporanea un’altra parti-
ta. Stiamoparlandodellasfidasul
mercato tutta rosso-nerazzurra.
Qui il Milan è abituato a segnare
inzona Cesarini. Ricordate Ibrae
Robinholoscorsoanno?Lastoria
è destinata a ripetersi. Ha invece
più fretta l’Inter, che vive ancora
di dubbi amletici: Sneijder o non
Sneijder? Questoèil problema. O
forsesolounodei tanti.
Portieri Sfumata prestola sugge-
stioneMarchetti, il Milanha con-
fermatoinbloccoilpacchettodel-
loscorsoanno.Il2010-11haparla-
tochiaro: Abbiati èdiventatoaffi-
dabile come pochi in Italia. Bene
rinnovargli completa fiducia, no-
nostantei34anniappenacompiu-
ti. Peril futurourgeperòunerede:
potrà esserlo Amelia? Qualcuno
storceil naso.
L’Inter, invece, si è ritrovata
quasi percasounVivianoinpiùin
ritiro.Unfuturotitolareounavali-
da pedina di scambio sul merca-
to? Il crac al ginocchio potrebbe
aver reso inutile il quesito. Julio
Cesar resta così ancorail numero
uno indiscusso, con Castellazzi
suo sostituto. Mercato fermo, in-
somma.
DifeseIl colpoMexesacostozero
sistemeràper unpo’ laretroguar-
dia del Milan. Niente più brividi
quandoNestaeThiagoSilvahan-
noilraffreddore.Sullacorsiaman-
cinaèarrivato, sempredasvinco-
lato, Taiwo. Il terzino nigeriano è
destinatoaunpostodatitolare.Ec-
coperché Galliani potrebbe pen-
sare alla cessione di un laterale:
Antonini il maggior indiziato.
L’InterhainvecesalutatoMate-
razzi.Gasperinigiocheràatredie-
tro e per questo Branca sta son-
dandoil terrenoperuncentralein
più da aggiungere in rosa. Piace
molto Sebastian Coates, fresco
vincitore della Coppa America
con l’Uruguay. Il Nacional vuole
11 milioni. Tanti, forse troppi. È
già arrivato invece l’esterno de-
stro Jonathan (5 milioni di euro,
dal Santos), che potrebbe dare il
benservitoaMaicon. Sempreche
qualcuno voglia davvero il brasi-
liano. Selui resta, probabileparta
ancoraSanton.
Centrocampo Il grosso colpo del
Milanè attesosullamezz’ala sini-
stra. Che forse sarà un po’ ibrida,
dovesse arrivare uno tra Aquilani
eMontolivoper menodi 10milio-
ni di euro. Il sogno dei tifosi resta
Fabregas, almeno sin quando il
Barcellonanonlisveglierà.Gallia-
nisiaffrettaasmentire:itopplayer
da 40 milioni nonverrannopiùin
Italia. Avrà ragione, ma diceva la
stessacosa di Ibra loscorsoanno.
Prelevatopoiinprestitoconriscat-
toa24milioni. Roba chenemme-
noil magoSilvan. Di certosi saso-
lochefiniràcomenel cartoondel-
l’Uomo Tigre: l’identità di Mister
Xsiscopriràcioènelleultimepun-
tate. Aridossodel 31agosto.
Il futuro della mediana dell’In-
ter ruota invece attorno a
Sneijder. Notiziadi ieri calatadal-
l’Inghilterra:Morattihadettosìal-
la cessione al Manchester United
per 35milioni di euro. Fossevero,
almeno 10-15 milioni sarebbero
dirottati subitoal SanPaoloper la
diga19enne Casemiro. Mai colpi
acentrocampopotrebberoanche
essere due se partisse qualcuno
traMariga, Motta(nonal Milan) e
Muntari.
Attacco Nonostante le smentite,
Antonio Cassano pare ogni gior-
nopiùlontanodalMilan.Conl’ar-
rivo di El Shaarawy (5 milioni più
lametàdi Merkel, il prezzo), il ba-
reseèdi troppo. Dovefinirà? For-
se al Genoa. Il Galliani sornione
tiened’occhioperòancheil baro-
metrodeibroncidiMarioBalotel-
li. Chissàchel’indicenonsuperi il
livellocriticoe a Manchester non
si stanchino. Nel caso, MinoRaio-
labatteràdi sicurouncolpo.
Con Ricky Alvarez (12 milioni,
dal Velez)eCastaignos(3milioni,
dal Feyenoord) l’Inter ha privile-
giato la linea verde. Moratti è poi
sicurodi aver convintoEto’oare-
spingerelesirenedi emiri esceic-
chi vari. Il colpoincannaèCarlos
Tevez. Unattaccantecapacedi fa-
re tutto: correre, sacrificarsi, se-
gnare. Quello che serve nel 3-4-3
di Gasperini. Anche qui ci sareb-
bero50milionidimotivipersmet-
teredi sognare. Maleviedel mer-
catosonoinfinite.Eavoltecondu-
conoa Milano.
Nonavràlostessoclamoredelmaxi-processodiCalciopoli2006,maquellosullescom-
messecheiniziaoggi alle9all’hotel Parcodei Principi destacomunquecuriosità, se
nonaltroper alcuni dei nomi coinvolti (vedi il capitanodell’AtalantaCristianoDoni e
l’ex di Bologna, Lazio e Nazionale Beppe Signori). Ventisei tesserati e diciotto club
(due di A, Atalanta e Chievo) deferiti dal procuratore Palazzi saranno giudicati dalla
Commissionedisciplinare(presiedutadaSergioArtico). Sentenzaprevistalunedì.
L’ALTRA SFIDA Non c’è solo la Supercoppa
Da mister X al mistero Sneijder
ecco il vero derby del mercato
Milan e Inter si giocano la faccia per risolvere questi e altri rebus
Cassano via, Tevez arriva? Aquilani forse, Coates piace. E Casemiro...
-3
OFFERTA MANCHESTER
I giornali inglesi convinti
Moratti ha accettato
35 milioni per l’olandese
VIA AL PROCESSO DI PRIMO GRADO
RIFLETTORI SU ATALANTA E CHIEVO
«ÈunaSuper-B». Conquestoauspicioil pre-
sidenteAndreaAbodi,presidentedellaLegaca-
detta, ha tenuto a battesimoil sorteggiodel ca-
lendario.Uncampionato,il secondodopolase-
parazionedallaLegadiserieA,chevuoleconfer-
mareinumeripositividellapassatastagione,for-
te anche della partnership con Bwin e la Nike,
chehapresentatoil palloneufficialedel torneo.
«Doveeravamorimasti?»haesorditoAbodisot-
tolineandoinumeri: unincrementoditelespet-
tatori superiore al 50%, una media di seimila
spettatori a partita e il successo dei playoff con
centomila biglietti venduti. «Il dato aggregato
perbacinod’utenza,abbonatiepagantiequiva-
leaungrandeclub- spiegail numerounodella
Legadi B-: 13milioni di tifosi, 80milaabbonati,
piùdi 60mila spettatori ogni weekend». Ospite
d’onoreilpresidentedellaFedercalcioGiancar-
lo Abete, che ha ricordato che ci sono comun-
que«nodichevannosciolti»:dalcasoscommes-
seallaripartizionedeidirittitelevisivi,daglistru-
menti per la costruzione di nuovi impianti alla
valorizzazionedellenazionali. Quindi il sorteg-
gioconlefavorited’obbligoSampdoriaeTorino
chedebutterannorispettivamenteconPadova,
ladelusadellafinaleplayoff, eAscoli.«Esserefa-
voritinonèunvantaggio»spiegaEdoardoGarro-
ne, che sull’istanza presentata alla Figc per lo
scandaloscommessenonscartal’ipotesi “ripe-
scaggio”masenza«troppeillusioni».Nonsisbi-
lanciaUrbainoCairo: «Dopodueanni hocapito
chelaBèuncampionatocomplicatoedifficile».
Toro-Sampè inprogrammaalla settima. Il pri-
moderbysaràCittadella-Padovaallaterzagior-
nata,Torino-Bresciaèallaquinta,l’ultimobrivi-
doVarese-Sampdel 27maggio.
Si inizia il 27 agosto, così la prima giornata:
Ascoli-Torino, Bari-Varese, Brescia-Vicenza,
Cittadella-Albinoleffe, Crotone-Livorno,Empo-
li-JuveStabia, Grosseto-Gubbio, Reggina-Mo-
dena, Sampdoria-Padova, Sassuolo-Noceri-
na, VeronaH.-Pescara.
SORTEGGIATI I CALENDARI: SAMP-TORINO ALLA 7ª
«È una Super-B». Ma vale soltanto una grande
Abodi, presidente della Lega, è comunque soddisfatto. Abete: «Scommesse e diritti tv nodi da sciogliere»
CALCIOSCOMMESSE
14
ALBERGHI - RESIDENCE
LASTMINUTE Cervia direttamente ma-
re - Ogni confort, climatizzato - Ago-
sto ultime camere 59,00 bevande,
spiaggia compresi - Tel. 0544.71776
55037
15
CAPITALI AZIENDE
E SOCIETA'
ACQUISTIAMOconto terzi attività indu-
striali, artigianali, commerciali, turisti-
che, alberghiere, immobiliari, azien-
de agricole, bar. Clientela seleziona-
ta paga contanti. Business Services
02-29518014 53626
COGEFIM9858 - ITALIA NORD OVEST
storica AZIENDAdi PRODUZIONE VI-
TERIA - ottimo fatturato - elevato
know-how- clientela fidelizzata setto-
ri produttivi casalingo, raccorderia,
idrosanitario, elettrodomestico valu-
ta cessione quote - 02.39.26.11.91
55021
COGEFIM 9864 - NELLA COLLINA
ASCOLANA vendesi PODERE AGRI-
COLO / AGRITURISTICO con canti-
na e frantoio - azienda certificata -
02.39.26.11.91 55020
GIOCHERANNO COSÌ
Ore 14, Pechino, Stadio Nido d’Uccello
Arbitro: RIZZOLI
Abbiati
Zambrotta
Thiago Silva
Nesta
Abate
Seedorf
Van Bommel Boateng
Gattuso
Ibrahimovic
Pato
Julio
Cesar
MILAN INTER
4-3-1-2 3-4-3
Ranocchia
Samuel
Chivu
Castaignos
Pazzini
Eto’o
Santon
Stankovic
Sneijder
Zanetti
a Pechino
Sport
SPORT 29
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
Marotta: «E non è finita qui»
Roma: problemi di mercato e di gioco
lo spillo
«Devoancora rendermi bene contodi quellocheho fatto, sono
contenta».FedericaPellegrini(nellafotodaSkySport24)ètorna-
tainItaliaedharispostosui mugugni di Marin, tornatosul suo
stessovolo.«Usciredaunastoriaditreanniemezzononèfacile,
nèperluinèperme.Unpo’dirabbiacista».EconPhilippeLucas,il
tecnico?«Lucasèuncapitoloancoraaperto, chiariremolecose».
La Pellegrini su Marin
«Un po’ di rabbia ci sta»
Vucinic: «Alla Roma chiuso un ciclo
Questa Juve è fatta per vincere»
GianPieroScevola
«Nonholasferadi cristallo, masiamo
qui per cercaredi vincereeperchél’Inter
porti acasaquellacoppachenonèriusci-
taaconquistaredueannifa».Pensieriepa-
roledi GianPieroGasperini, il tecnicoin-
terista che, appena sbarcato in Cina, ha
lanciatoil guantodi sfida ai cugini rosso-
neri. «Epoi giocareconunasquadraforte
comeil Milanè unostimoloinpiù», lari-
spostafulminantecomelosguardoall’in-
cautocronistacinesecheavevasottoline-
atocomeil MilanfossepiùfortedellaLa-
ziochenel2009avevabattutol’Intertarga-
taMourinho.
UnGasperini tosto, dunque che nonsi
lascia impressionare dalla forza di Ibra e
compagni eche, anzi, forseunpo’ spaval-
damente, cerca di mettere paura agli av-
versari, incurante delle pesanti assenze
trai nerazzurri (Maicon, Lucio, Cambias-
so, Milito). «Questadataci hacostrettoad
anticipareunpo’ i tempi e lapreparazio-
neeafaredellerinunce,pensandoalfutu-
ro», affermadecisol’allenatorenerazzur-
ro. «Saremo comunque competitivi e in
gradodi giocarci le nostre possibilità an-
chesenzaigiocatorichemancano».Intan-
toèarrivatocapitanZanetti (fattorientra-
re in tutta fretta dalle vacanze in Grecia
per sostituire l’infortunato Nagatomo)
che si è subito allenato con i compagni,
nell’infernaleclimacaldo-umido(35˚gra-
di e 90%di umidità) dell’estate pechine-
se. Unproblema che nonsembra colpire
Gasperini piùdi tanto: «Per lamiacarrie-
raèstatoungrossopassoavanti eunono-
reallenareunagrandesquadracomel’In-
ter. Nel calcio si gioca con la pioggia, col
freddo, col caldo, con l’umidità: si gioca
comunqueenoisiamoarrivatiprimapro-
prio per adattarci a questo clima caldo e
umido.Comunquesaràlostessopertutte
edue le squadre. Epoi questa Supercop-
parappresentaungrandespotpromozio-
naleperil nostrocalcioeancheperilfoot-
ball inunanazionevastacomelaCina».
MaqualcosabolleinpentolaincasaIn-
ter, la corte dello United per Wesley
SneijdernonsiplacaeGasperiniglissaele-
gantemente: «Giocaconnoi, si èallenato
connoiegiocheràanchesabato. Sneijder
nonèunproblema». Suffragatoinquesto
dall’impegno che l’olandese ha messo
neltorneodiDublinoenegliallenamenti:
anchelui havogliadi vincere, magari per
poi andarsenelasciandounbuonricordo
ai tifosi e40milioni nellecassedi Moratti.
Luis Enrique imita Mourinho
«Non sono un Harry Potter»
IL GOSSIP TORMENTONE
QUI INTER Rossoneri, clima e assenze non fanno paura
Gasperini va già all’attacco:
«Che bello battere i più forti»
Il tecnico vuole fare meglio di Mou, ko con la Lazio due anni fa
E per ora blinda Sneijder: «Si allena con noi e sabato gioca con noi»
GASP-MAX 3-2
Sono cinque i
precedenti
degli scontri
diretti in
Serie A tra
Massimiliano
Allegri (a sin.)
e Gian Piero
Gasperini. In
vantaggio 3-2
l’interista
Gian Piero Gasperini, allenatore
dell’Inter, ha finalmente scoperto
la filosofia e la logica del suo arrivo
innerazzurro. LohaillustratoaPe-
chino:«Siamoquipercercaredivin-
cere».Sarebbestatooriginaledireil
contrario. Forsepensachelopaghi-
noper cercaredi perdere?Il mister
hacapitochel’Internonèil Genoa?
«HosceltolaJuveperchéèlasquadrapiùamatadagli italiani epiùco-
nosciutaal mondo. Bastail nomedellasquadraperscegliere, appenac’è
statalapossibilitànonhoavutodubbi». Si èpresentatocosì MirkoVuci-
nic,nuovoacquistodellaJuventus. «AvevogiàdecisodilasciarelaRoma-
spiegal’attaccantemontenegrinochehasceltolamaglianumero14che
indossacolMontenegroecheportavanelLecceagliesordiinA-,neavevo
parlatoconil dsPradè, cheringrazio, così comeringrazioRosellaSensi. A
Romaèfinitounciclo, lacosapiùimportanteècheorasonoallaJuve.Non
giocarelaChampionsLeaguenonmi pesa, lasquadraèforte. Allapari di
MilaneInter?Èfattapervincere. Mi hacolpitolacaricacheci hatrasmes-
soil presidenteAgnelli: sperochequestacaricaci accompagni pertuttoil
campionatopervinceretutto».«Iountopplayer?Misentounprofessioni-
sta, poi è il campo che dirà se se sono al top o meno», dice l’attaccante.
«Mirkoaindiscussequalità», hasottolineatoil dsbianconeroBeppeMa-
rotta,aggiungendo: «Ilnostroobiettivoprimario,findall’inizio,èstatoau-
mentareil livellodellarosa. Il nostromercatononèancorafinitoeleno-
streporte sonoapertesia inentratache inuscita».
«Nonsono Harry Potter, nonhola bacchetta magica e nonsodire
dove potremo arrivare. Capiterà di cadere, ma l’obiettivo è rialzarsi e
farlo bene. Questa è un’avventura meravigliosa, sono ottimista ma il
nostrocamminoèlungoetortuoso». LuisEnriquesembraMourinho,
e magari nonè uncomplimento, ma ricorda Mounel rispolverare un
vecchioparallelismocol mago dei best seller di J. K. Rowling. Ha am-
messodiattendersiancoraqualcheinnesto.«Nonsodirequantigioca-
torimancano,masicuramentequalcosaandràfatto. Nomi?Nonmiin-
teressalacarta di identità, guardoalla cartad’identità calcistica».
SicuramentesperadicontareancorasuDeRossi:«Danieleèunpun-
todiriferimento. Credochel’accordoarriverà. Vedocomesiallena,co-
mesi impegna, hoparlatoconlui emi hadettochelaRomarappresen-
talasuaprimascelta. Per melui èunregista, chepuòricoprireancheil
ruolodi intermedio». Infinesull’adiodi Vucinic. «Seungiocatorenon
vuolerestarequi ègiustocheparta. Noi abbiamobisognodi giocatori
che si identifichino al 100%in questo progetto. Sul caso Borriello( lo
vuoleil Psg) sene riparlerà.
La scoperta di Gasp:
pagato per vincere
30 LAPAROLAAI LETTORI

Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
La vignetta di Krancic
NAPOLITANORINUNCIAALL’AUMENTO/1
Tantaridondanza
per 68euroal mese
Sonoperplessodall’enfasiattribuitadaiso-
liti mezzi d’informazione alla rinuncia di
aumentodistipendiodapartedellamassi-
ma carica delloStato. Nobile intenzione;
trattasiperòdicirca2,2euroalgiorno.Ses-
santottoeuroalmese.Lanotiziaècorretta,
sitrattadiunerroreoèuntestpermisurare
lacapacitàdi intenderedei lettori?
GiancarloCarmosino
Parma
NAPOLITANORINUNCIAALL’AUMENTO/2
Lasinistraintera
applaudecommossa
SuabontàNapolitanohadecisodi rinun-
ciareall’adeguamentodelsuostipendioe
lasinistrainteraapplaudecommossaalge-
sto. Naturalmente anch’iosonocolpitoe
michiedosel’inquilinodelColleriusciràa
mettereinsiemepranzoecenaperil tem-
po restante del suo mandato. Piuttosto
noncapiscosequestoimprovvisoslancio
dialtruismoèunastutometodoperavere
consenso o un tentativo di far capire alla
gente che, anche se intascano tangenti e
minaccianoilprossimo,quellidelPdsono
dei buoni diavolacci cheogni tantofanno
anchedel bene(allelorotaschedi certo).
AurelioDominici
e-mail
NAPOLITANORINUNCIAALL’AUMENTO/3
Unbuonesempio
masolosimbolico
Il presidente della Repubblica ha dato
un ottimo esempio rinunciando al-
l’adeguamentodel suostipendio, con-
siderando l’attuale difficile momento.
Nientedi eccezionale. Infatti si trattadi
circa 68 euro, pari a circa lo 0,6%dello
stipendio. Comunque è un esempio
chedovrebbeessereseguitodachi, frai
circa 900 parlamentari ha un minimo
di dignità. Mia moglie, con 15 anni di
contributifralavorativievolontari,rice-
veunapensionedi66euro,sempreinfe-
rioriai68eurorisparmiatidalpresiden-
te.
GiorgioFoglietti
e-mail
BAMBINI NONNATI
I feti sonorifiuti speciali
oserveregolaresepoltura?
Inquestigiornièripresalapolemicasul-
lasepoltura a nodei bambini nonnati.
Da una parte c’è chi vede nel gesto il
conforto che deriva dal poter rendere
omaggioadunavitache, per vari moti-
vi, non importa se voluti oppure no,
nonèpotutanascere. Ricordochei feti
finiscononei cosiddetti rifiuti speciali,
e fatico a credere che il sentimento di
una donna che decide di abortire vada
in questa direzione. Dall’altra c’è chi
scorgeil tentativodi arrivareaunarevi-
sionedellaleggesull’abortoinsensore-
strittivoecioèl’accettazionedelprinci-
pio secondo cui il feto (o addirittura lo
stesso embrione) va considerato una
persona. Un modo subdolo per crimi-
nalizzarechidecidediabortire.Maèco-
sì difficile accettare entrambe le posi-
zioni e permettere a ciascuno di com-
portarsi secondocoscienza?
AlessandraBortoletto
Padova
SINISTRI FINANZIAMENTI
Erameglioquandoi soldi
li tiravafuori l’Urss
Prima i finanziamenti illeciti dall’Urss
al partitocomunista. Poi gli altri partiti
sparirono, Craxi inTunisia, tanti politi-
ci suicidi, ecc. Il Pci sopravvissetrasfor-
mandosi nell’attuale Pd: il fatto è che
questi signori del Pdinsistono nel dire
che loro rappresentano il «diverso» in
termini di onestà. Tutto sommato, era
meglio prima in quanto i soldi li tirava
fuori l’Urss, ora invece, bene o male, è
unbalzellocheallafine ricadesullate-
stadegli italiani.
Luigi Poppi
Bergamo
»
SocietàEuropeadi Edizioni spa
CONSIGLIODI AMMINISTRAZIONE
Presidente
GIANGALEAZZOBIAZZI VERGANI
AmministratoreDelegato
ANDREAFAVARI
Consiglieri
ALESSIABERLUSCONI
LUNABERLUSCONI
PAOLOBERLUSCONI
ANDREACANEPA
FEDELECONFALONIERI
Direttoreoperativo
LUCAZUCCOLI
VISIBILIA2srl-COMMERCIALENAZIONALE
- CORSOGARIBALDI n. 99 - 20121 MILANO-
TEL. 02/36586750 - FAX 02/36586774 - VIA
DELLA PURIFICAZIONE n. 94/95 - 00187 RO-
MA - TEL. 06/95213200/01/02 - FAX
06/95213233- e-mail: info@visibilia.eu
L’angolo
di Granzotto
FINANZIARIA, ANNUNCI ECONOMICI, NECROLO-
GIE [FAX: 02/85427280], RICERCHE E OFFERTE
DI PERSONALE, PICCOLA PUBBLICITÀ, SERVIZI
SPECIALI.SEDE LEGALE:VIA G. NEGRI 4, 20123
Milano- CENTRALINO: 02/72181;
FAX: 027218650. www.arcusmultimedia.it
DISTRIBUTORE NAZIONALE:
PRESS-DI S.RL. - VIACASSANESE 224
- SEGRATE (MI)
ABBONAMENTI:PRESS-DI S.R.L.
-TEL. 199118800(tariffamax, nazionale, 0,1188
+IVAal minutosenzascattoallarisposta; date-
lefonia mobile in base alle tariffe del gestore);
FAX02/21622361; e-mail
ilgiornaleabbonamenti@mondadori.it.
ARRETRATI QUOTIDIANO:
disponibili lecopiedegli ultimi novemesi, sal-
vo esaurimento scorte, a 3,50cad. con richie-
sta all’Ufficio Arretrati. Servizio clienti:
LUN.-VEN DALLE 10.00 ALLE 13.00 TEL.
02/85.66.484; FAX 02/85.66.391; e-mail arre-
trati@ilgiornale.it
ARRETRATI COLLATERALI:
Servizio edicolanti: LUN.-VEN DALLE 8.00 ALLE
18.00 TEL. 199162171 tariffa max, nazionale,
0,1188 + IVA al minuto senza scatto alla rispo-
sta; da telefonia mobile in base alle tariffe del
gestore)
NECROLOGIE: TEL. 02/85.66.280
DALLE17.30 ALLE20.00;
FAX02/85.42.72.80;
e-mail: necrologie@ilgiornale.it.
STAMPAEDIZIONI TELETRASMESSE:
NUOVA SEBE S.P.A., VIA PUECHER 3/5,
20037 PADERNO DUGNANO (MI), TEL.
02/91080664 – EDITORIAL M.P.A. S.R.L. -
FOSSATONEDI MEDICINA[BO] - VIAG. GALI-
LEI280/C-TEL. 856025–POLIGRAFICOSAN-
NIOS.R.L. - ORICOLA- LOC. COLLEMARCAN-
GELI [AQ] - TEL. 0863/992500. –S.T.S. S.P.A. -
CATANIA- ZONAINDUSTRIALESTRADA5ª N.
35 - TEL. 095/591303. – L’UNIONE SARDA
S.P.A. - ELMAS [CA] - VIA OMODEO - TEL.
070/60131 – CENTRO SERVIZI EDITORIALI
SRL- 36040GRISIGNANODI ZOCCO[VI] - VIA
DEL LAVORO18 - TEL. 0444/414303
la parola ai lettori
di PaoloGranzotto
CaroGranzotto, nonsosearriveràinportoil
dimezzamentodeiParlamentarisiadeputa-
ti che senatori, ma la cosa, mentre prima
sembravaunproblemadifficiledarisolvere
per nonscontentare questooquello, oggi lo
è molto meno. Perché? Basta prendere le
presenzeeilgiocoèfatto. Negli ultimitempi,
anche nella maggioranza, si sono verificate
delle assenze che talvolta hanno compro-
messolelineedi Governo. Fuori i nomi, così
sapremochidovràrimanereacasaepersem-
pre. Ci saràqualcunochemi daràunarispo-
sta?
FrancescaDoglio
Genova
Questaèun’idea, gentilelettrice. Il Parlamen-
to come certe facoltà universitarie: obbligo di
frequenza, se no niente esami. Ora avviene il
contrario. Il parlamentare, già ben retribuito,
riceve un generoso gettone di presenza ogni
qualvoltavarcalasogliadell’aula. Inpratica, lo
si paga per fare una cosa - l’unica, l’essenza
stessadelsuomandato-perlaqualeègiàpaga-
to. Secondomeèancorapocoemi permettodi
suggerireallesupremeistanzeunulteriorepas-
so avanti: gettone bis per deputati e senatori
chenel corsodellasedutanonsi addormenta-
no, non leggono il giornale, non telefonano o
inviano sms o non si cimentano, sul loro iPad
gentilmenteoffertodaCameraeSenato, inun
videogioco. Ci sarebbe poi la questione del-
l’orariodi lavoro: tradottoingiornatelavorati-
ve, due; nei casi piùfortunati, dueemezzo, ma
lasciamoperdere. Nonservealtraariaper sof-
fiaresul fuocodi unageneraleinsofferenzanei
confronti dei troppi parlamentari abustapaga
delcittadino. Enonècheglionorevolifacciano
poi qualcosa per guadagnarsene la simpatia.
Selospettacolooffertodal Parlamentoèper lo
più desolante, desolantissimo diviene al mo-
mentodella«Questiontime», chepurerappre-
sentalostrumentodel controllodel legislativo
sull’attività dell’esecutivo. Ogni tanto salta su
qualcheretore-AntonioDi Pietrolofaspesso-
che intima al governo o a questo e quel mini-
strodi «rispondereinParlamento», di «parlare
all’Aula». Questoquandogovernoeministri a
parlareinaulacivannoconregolarità. Ecivan-
no, appunto, per rispondere alle «questions».
Nonsoselei, gentilelettrice,approfittandodel-
le dirette Rai o di quelle web sul computer ha
avutooccasionediassistereaquelgeneredise-
dute.Ildeserto.Abitualmenteilrappresentan-
tedel governosi rivolgeaquattro, massimosei
parlamentari presenti (e non tutti pendenti
dalle sue labbra: quotidiani dispiegati, telefo-
nini all’orecchio... ma intanto scatta il getto-
ne). Capitaenondi rado, chesiaassenteperfi-
noil firmatariodella«question», ariprovachei
priminel ritenereilParlamentounasostanzia-
leperditadi temposonoproprioi suoi inquili-
ni. Tutti acasa, no, nonsi può: verrebberome-
nolemessecantatedellaliturgiademocratica,
enonstabene. Però, vistocheil grossodei can-
torimarcasemprevisita, il lasciarneacasacin-
queoseicento(su945)noninfluirebbesull’in-
tensità del coro. La democrazia sarebbe per-
tantosalva e unpo’ menoleggero il portafogli
degli italiani.
Èmancato
EmilioBelpietro
Lo annunciano con profondo dolore
la moglie Mary, Maurizio e Carla Bel-
pietro,ManuelaeKarlEglieinipotiTe-
resa, Björn, Beatrice, Helena, Chri-
stian, Luca e Erika
Milano, 2 agosto2011
AlessandroSallusti si stringeaffettuo-
samente a Maurizioper la scomparsa
del caropapà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
GiuseppeDeBellis, NicolaPorroeSal-
vatore Tramontano partecipano con
profondocordoglioal luttochehacol-
pito il caro amico Maurizio Belpietro
per lascomparsa del papà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
Partecipanoal lutto:
- MaurizioAcerbi
- Ariel Feltri
VittorioFeltri partecipaconprofondo
cordoglio al lutto di Maurizio Belpie-
troper la perditadel caropapà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
Partecipano al lutto di Maurizio Bel-
pietroigiornalistidellaredazionecen-
tralede«ilGiornale», Laura, Riccardo,
Angelo e Marco per la scomparsa del
papà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
NicolaeAllegraPorrosonoaffettuosa-
mente vicini a Maurizio in questo tri-
ste momento per la perdita del suo
adoratopapà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
Mario Cervi partecipa commosso al
lutto dell’amico Maurizio Belpietro
per laperdita del padre
Emilio
Milano, 2 agosto2011
Laura Feltre, Riccardo Pelliccetti e
AlessandroRocchi partecipanoal do-
lore dell’amico Maurizio Belpietro
per lascomparsa del papà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
Stefano Lorenzetto partecipa al dolo-
redell’amicoMaurizioperlascompar-
sadel padre
EmilioBelpietro
Verona, 2 agosto2011
MarcoLombardoabbracciaconaffet-
to Maurizio e gli è vicino per la morte
del padre
EmilioBelpietro
Milano, 2 agosto2011
Marcello Foa si stringe commosso a
Maurizioper la scomparsa del padre
EmilioBelpietro
Milano, 2 agosto2011
Gabriele Barberis Vignola è vicino a
Maurizio Belpietro per la scomparsa
del papà
Milano, 2 agosto2011
Marino, Braghieri, Materi, Barbieri,
Pricolo, Veronese, Alfano, Fabbri, Ce-
sareeAcquaronepartecipanoal dolo-
re di Maurizio Belpietro per la grave
perditadel papà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
MaurizioCaverzanpartecipa al dolo-
re dell’amico Maurizio Belpietro per
laperditadel papà
Emilio
Milano, 2 agosto2011
Partecipaal lutto:
- StefanoZurlo
Paolo Berlusconi con Alessia e Luna
abbraccia affettuosamente l’amico
Maurizioinquestomomentoedèvici-
no al suo dolore per la scomparsa del
caropapà
Emilio
Milano, 2agosto2011
IlPresidenteGianGaleazzoBiazziVer-
gani, l’Amministratore Delegato An-
dreaFavari, il DirettoreOperativoLu-
caZuccoli, ilConsigliodiAmministra-
zione, il CollegioSindacale, i collabo-
ratorieidipendentidellaSocietàEuro-
pea di Edizioni S.p.A editrice de «il
Giornale» partecipano al dolore di
Maurizio Belpietro per la scomparsa
del suocaropapà
EmilioBelpietro
Milano, 2agosto2011
Partecipanoal lutto:
- Gianni Di Giore
- StefanoGaetani
- MarioGiordano
- MaurizioGregotti
- MarcoMaffezzoni
- AttilioMattusi
- StefanoPassaquindici
- FrancoRiva
- VittorioFrigerio
- ValerioBarghini
GianGaleazzoBiazzi Vergani èvicino
con molto affetto all’amico Maurizio
inunmomentocosì doloroso.
Milano, 2 agosto2011
Andrea Favari si stringe all’amico
Maurizioconaffettoper lascomparsa
del caropapà
EmilioBelpietro
Milano, 2 agosto2011
Partecipano al lutto di Maurizio Bel-
pietro per la scomparsa del padre i
giornalisti della redazione Interni de
«il Giornale» Gabriele, Paolo, Felice,
Stefano, Roberto, Giacomo, France-
sca, Giacomo, Matthias, Luca, Paola,
Mariateresae Andrea.
Milano, 2 agosto2011
Mario, Marco, Marina, Paolo e Mile-
na, colpiti dall’improvvisascomparsa
del carissimocugino
N.H.
ing. FabioMajorino
stringono inunabbraccio di preghie-
raedi amorelaziaRenatasuamadree
Matildee Luca suoi fratelli.
Milano, 3 agosto2011
Direttoreresponsabile
ALESSANDROSALLUSTI
ViceDirettori
GIUSEPPEDEBELLIS
NICOLAPORRO
SALVATORETRAMONTANO(Roma)
CapoRedattoreCentrale
LAURAFELTRE
Responsabilegrafico
MAUROBROLIS
Sedi
20123Milano
ViaG. Negri 4 - Tel. 02/85661
Telefax 02/72023859-72023880
00193Roma
ViaTerenzio35
Tel. 06/69003.1
Interni Fax 06/6786826
16129Genova
V.leBrigataBisagno 2
Tel. 010/5768911 - Fax 010/542681
E-MAIL
segreteria@ilgiornale.it
NECROLOGIE
il Giornale
I parlamentari italiani
sonotroppi
Elavoranotroppopoco
CONCESSIONARIEDI PUBBLICITÀ
MAUROCRIPPA
ALESSANDROMUNARI
GIOVANNI PUERARI
ANGELOSAJEVA
LAPAROLAAI LETTORI 31
Mercoledì 3agosto 2011 il Giornale
TEMPERATURE
LA SITUAZIONE
realizzazione:
Alghero
+36
Dobbiaco
+11
NORD: soleggiatoovelatosucosteepianure; acquazzoni e
temporali suAlpi ePrealpi dal pomeriggioapartireda
Ovest, inestensioneseraleapedemontaneeFriuli.
Temperatureinrialzo, massimetra28e33.
CENTRO: bel tempopur convelaturedi passaggioed
isolati fenomeni serali sulleinternemarchigiane.
Temperatureinrialzo, massimetra29e34.
SUD: giornatabensoleggiataovunque, fattaeccezioneper
nubi medio-alteinarrivoseralesullepeninsulari.
Temperatureinlieveascesa, massimetra28e33.
M
A
R
E
C
I
E
L
O
Nebbia Neve Grandine Temporale Rovesci
Rovesci
isolati
Pioggia
Molto
nuvoloso
Nuvoloso
Poco
nuvoloso
Variabile Sereno
Forza
7-9
Forza
4-6
Forza
1-3
V
E
N
T
O
Agitato
Molto
mosso
Mosso
Poco
mosso
Calmo
Il meteo di qualità. Previsioni
aggiornate 24ore su24
DOMANI
IN ITALIA
NORD: locali acquazzoni sulleAlpi centro-orientali; residua
variabilitàsuest Val Padanaconpiovaschi al mattino,
seguiti datemposoleggiatoal pomeriggio. Temperaturein
calo, massimetra27e32. CENTRO: nubi sparse, con
qualchelocalepioggiaotemporalenonesclusi sulla
dorsaleadriatica, versolerelativecoste. Temperature
stabili oinlievecalo, massimetra28e32. SUD: pocoo
parzialmentenuvoloso, conqualcheisolatotemporaletra
dorsaleedadriatiche. Temperaturestabili .
NORD: instabilesuAlpi ePrealpi conacquazzoni e
temporali, inestensioneancheallepianureanorddel Po
versosera, specietraLombardiaePiemonte; piùsole
altrove. Temperatureincalo, massimetra26e31.
CENTRO: bellagiornatadi soleconal piùqualchelocale
addensamentosullezoneinterneesull'altaToscana.
Temperatureinlieveaumento, massimetra28e33.
SUD: bensoleggiato, conal piùqualchemodestanubesu
adriaticheedorsale. Temperaturestabili oinlieveascesa.
DOPODOMANI
IN ITALIA
min. max. tend.
ALGERI
BANGKOK
BUENOS AIRES
CHICAGO
GERUSALEMME
HONG KONG
IL CAIRO
ISTANBUL
LOS ANGELES
MIAMI
MONTREAL
NEW DELHI
NEW YORK
PECHINO
RIODEJANEIRO
SHANGHAI
SINGAPORE
SYDNEY
TOKYO

NEL MONDOmin. max. tend. min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend.
25
27
8
26
22
25
27
23
17
27
19
28
22
23
22
29
26
15
25
31
33
13
30
33
33
38
28
26
31
23
31
22
31
25
33
30
24
30
min. max. tend.
AMSTERDAM
ATENE
BARCELLONA
BELGRADO
BERLINO
BRUXELLES
BUCAREST
COPENAGHEN
DUBLINO
FRANCOFORTE
HELSINKI
LISBONA
LONDRA
MADRID
MOSCA
OSLO
PARIGI
STOCCOLMA
VIENNA
IN EUROPA min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend.
15
24
23
21
18
19
20
17
11
23
16
17
16
16
13
19
18
17
19
24
32
29
26
24
26
25
23
19
23
20
28
29
30
18
25
28
22
27
min. max. tend.
ANCONA
AOSTA
BARI PALESE
BOLOGNA
BOLZANO
CAGLIARI
CAMPOBASSO
CATANIA
CUNEO
FIRENZE
GENOVA
IMPERIA
L'AQUILA
LECCE
MESSINA
MILANO
NAPOLI
PALERMO
PERUGIA
PESCARA
PISA
POTENZA
REGGIOCALABRIA
ROMACIAMPINO
ROMAFIUMICINO
S.M. DI LEUCA
TORINO
TRIESTE
VENEZIA
VERONA
IN ITALIA min. max. tend.
LE TEMPERATURE
min. max. tend. min. max. tend. min. max. tend.
20
19
20
21
19
20
18
19
19
18
22
21
14
21
24
23
20
22
15
19
18
15
23
18
20
23
19
23
19
18
29
30
31
34
31
32
29
32
31
32
26
25
29
31
30
32
29
28
31
29
30
29
30
34
31
29
31
26
29
31
OGGI SOLE
Milano
Torino
Firenze
LUNA
ALMANACCO
6.08
6.15
6.04
20.50
20.55
20.38
Roma
Palermo
6.05
6.10
20.29
20.16
Il santo Sorgealle
Tramontaalle
10.45
20.50 S. Lidia
INTERVENTOINLIBIA
Gheddafi haragione
di sentirsi traditodall’Italia
Naturalmente mi auguro che le indi-
screzioni di unGheddafi che vorrebbe
farfuori Berlusconi sianofalse; tuttavia
quellodell’interventoinLibialoconsi-
derol’unicoveroerrorepoliticodi Ber-
lusconi. Avrebbedovutodifenderecon
tuttelesueforzeunpattodi amiciziada
pocostipulatocol colonnello, innome
diinteressinazionali.Onestamente, co-
medartortoaGheddafi selapartecipa-
zione all’interventomilitare l’ha presa
comeuntradimento?Berlusconi dove-
vasbatterei pugni sul tavoloecontrola
comunità internazionale e contro Na-
politano!Invece, halasciatocheilpresi-
dente della Repubblica decidesse per
lui.
G
STRAGEINNORVEGIA/1
Breivik, il nazistacheodia
Hitler eamagli israeliani
Anders Behring Breivik, l’autore del
massacroinNorvegia, nel suomanife-
stodi 1500 pagine, diffusoprima della
strage, scrive testualmente: «Se c’è
unafigura storicapassata di capoger-
manico che odio è proprio Adolf Hit-
ler». Enellostessomanifestoaccusadi
antisemitismo chi si schiera contro la
politicaisraelianainPalestina. Nonvi
destaqualchedubbioquestastranafi-
guradi nazista(comelohannodefini-
totutti i media)cheodiail Fuhreresba-
va per gli israeliani?
Luigi Roberti
Montefalconenel Sannio(Campobasso)
STRAGEINNORVEGIA/2
Seil killer
fossestatocomunista
HaragioneMarcelloVeneziani,anchese-
guendoalcuneradio,inmodomoltosot-
tile, si dàlacolpaallapoliticadelladestra
control’immigrazioneelasuaintegrazio-
ne. Nonc’ènientedafare: gli intellettuali
comunistihannocomelineapolitical’in-
ternazionalismo della immigrazione.
Critichiamo pure Borghezio, anche se il
sensodellesuefrasiavevanobenaltrifini
chealtrigiornalistihannodettoinartico-
li specifici. Il problemarimane; c’ègente
chenonvuole enonvorrà mai accettare
una integrazione di popoli e culture che
nonmiglioranola vita, ma che la condi-
zionano. Lastrategiadellesinistre euro-
peenascedall’ideologiasovietica,marxi-
sta-leninista.Nondirannomaichesareb-
beesistitounkiller comunistacapace di
ciò. Ilcomunismoèstatounkillerdei po-
poli, ma loro direbbero che fu unerrore
diapplicazione.Abbiamopersonaggiita-
lianichel’hannovissutoesaltandolo,ma-
gari attraversoi tanksconlastellarossa.
RobertoZanella
e-mail
LIBEROUSODEL PROPRIOCORPO
L’ipocrisiadell’Arcigay
èdavveroincredibile
Non ho potuto fare a meno di cogliere
l’ipocrisiae l’ironia involontarianellari-
chiestadiprecisazioneerettificadell’Uffi-
cio Stampa Arcigay riguardo al pezzo di
LorenzettosuLucaDi Tolve, l’uomoche
si dichiaraguaritodall’omosessualità. Se
laleggenonvietaagli adulti consenzienti
di usare il proprio corpo, perché diavolo
stiamo da due anni a parlare di Patrizia
d’Addarioedellefestedi Arcore?
FrancescoUrselli
e-mail
COSTI DELLAPOLITICA
Allamensadel Senato
comeaquelladei frati
DopogliannuncidelpresidentedellaCa-
mera,leggochelarispostadelSenatonon
si è fatta attendere: per il 2011, un taglio
dello0,34%(dai576milionispesinel2010
siscendea574milioni).Allora,aumente-
rà anche il costo del pasto dei senatori?
Leggo che alla «mensa» del Senato un
piattodi spaghetti allealici costaben1,60
euro, robadafareconcorrenzaallamen-
sadeifrati!Ma,staiavederecheiveripove-
ri stannoinParlamento!
Walter Cherubini
e-mail
Il santo
del giorno
»
www.rinocammilleri.com
IL GIORNALE
Reg. Trib. Milano N. 215del 29-5-1982
IL GIORNALEDEL LUNEDÌ
Reg. Trib. Milano N. 500DEL 24-12-1982
CERTIFICATOADSN. 6893
DEL 21-12-2010
LATIRATURADI MARTEDì 2.8.2011
ÈSTATADI 272.979COPIE
IN VENDITA OBBLIGATORIA PER COMO: + L’ORDINE 1 1,20 - REG-
GIOEMILIA: +ILGIORNALEDI REGGIO11,20- TOSCANA: +GIORNA-
LENUOVODELLATOSCANA11,20- FROSINONE: + CIOCIARIAOGGI
11,00- VITERBO: +ILTEMPO11,20-ABRUZZOEMOLISE: +ILTEM-
PO 1 1,20
Meno male che c’è ancora chi parla di Patria
PREZZI ALL’ESTERO
AUSTRIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2,00
FRANCIA(MONACOP.) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
GERMANIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
GRECIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
SLOVENIA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . EURO2.00
SVIZZERA . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . CHF3.00
«I suddetti prezzi nonsonovalidi per l’edizione digitale»
la stanza di Mario Cervi
Lidiadi Tiatira
Negli «Atti degli Apostoli» (16, 13-15)
si leggedi costei, venditricedi tessuti
diporporaaFilippi. Lidiaeraunapro-
selitagiudaicaefulaprimaaessere
battezzatadaSanPaolonellasuacit-
tà. Fuanchelaprima«europea», giac-
chéSanPaoloei suoi compagni ave-
vanoappenaabbandonatolaprovin-
cia d’Asia. Lidia si fece battezzare
contuttalasuafamigliaeospitòimis-
sionari incasasua. Èassai singolare
anche il fatto che la prima cristiana
d’Europafosseunadonna. Lasuaca-
safu, probabilmente, laprima«chie-
sadomestica» di cui si abbianotizia.
La sua attività indicherebbe anche
unacommerciantepiuttostofacolto-
sa (la porpora era infatti un tessuto
pregiato).
CaroVaia,
non avrei saputo trovare espressioni più appropriate
dellesueperricordareecommentareil gestodi Annarita
Lomastro. Il cadutohaonoratoil suoPaese-meglioscri-
vere che ha onoratola Patria - conil sacrificiodella vita.
La madre del caduto l’ha onorato il Paese conunsaluto
che era dedicatoal figlio, ma che era nello stessotempo
l’affermazione di valori che sonoindeclino. Quella ma-
drehadatounarispostafieraenobileaquanti pretendo-
nod’avvilirel’italianitàonelnomedellaPadaniaonelno-
medi FrancescoII di Borbone, dettoFranceschiello.
Il revisionismo è diventato negazionismo, al Risorgi-
mentononvienericonosciutonullaall’infuorid’ammaz-
zamenti e confische. Il tricolore è adattoadusi sui quali
preferisco sorvolare, il Sillabo viene consideratoun do-
cumento di saggezza e democrazia, lo Stato borbonico
cui aveva mosso critiche aspre anche Metternich -non
proprio un ruvoluzionario- è citato a modello di buona
amministrazione.
Federico Bussone di Torino è del parere che «l’Unità,
distruggendoipiccolistatinazionalihaseparatodefiniti-
vamente le popolazioni dalle ricchezze che esse stesse
producevano. Cosicché, se gli italiani vogliono salvarsi
torninoa dividersi inpiccole nazioni».
Dall’Unitàaoggi èpassatounbel po’ di tempo, Gli Usa
sono alquanto cambiati e anche la Cina e il Giappone e
l’India, mal’Italiastasemprelì, ai guai del Risorgimento.
E il «miracolo economico» del dopoguerra, realizzato
dall’Italiaunitaenondai suoi frammenti, inquest’ottica
pare non sia esistito. Staterelli e ancièn régime, ecco se-
condoalcuni, forsesecondomolti, quellocheci vuole. Io
mi chiamofuori. AnnaritaLomastroanche.
CarissimoDottor Cervi,
concetti di patria, Italia, italianità, tuttocalpestato,
ignorato,rinnegatodacattiviinsegnantiedebolialun-
ni. Inquesti ultmianni (parecchi, perlaverità)aparte
il lodevoletentativodel PresidenteCiampi, Tricolore
eannessi sonoquasi divenuti unavergognaperi citta-
dini italiani emi fasorridereleggereMagdi Allam, più
patriotticodi noi. Ma...sì, c’èunMAatuttemaiuscolee
si chiama Annarita Lomastro, Madre del C.M. David
Tobini, ultimonostrocadutoinAfghanistan. Sonoun
vecchio alpino (C.M. Art. Mont.)montanaro nato a
quota1200, geologoevolontarioCRIenehovistetan-
te durante le mie varie esperienze di vita, tuttavia ho
pianto di commozione e di intensa partecipazione
quando ho visto quella Signora, silenziosa, per nulla
formale, mettersi sull’attenti eportarelamanoal ba-
scodellaFolgorepersalutarecondignitàstruggentee
regale quel Figlio che non rivedrà se non nei sogni e
nelleveglienotturne. Mentrescrivohogli occhi lucidi
equesta commozione mi pare di buonauspicio, pen-
sandonelacausa. CheDiobenedicaeci conservi que-
stedonnesplendide.
FrancoVaia
e-mail

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->