Sei sulla pagina 1di 32

Dai gruppi funzionali ai polimeri

I gruppi funzionali
Un gruppo funzionale un atomo o un gruppo di atomi capace di conferire una particolarit alla molecola di cui fa parte Le molecole che contengono uno stesso gruppo funzionale costituiscono una classe di composti

Classi di composti e relativi gruppi funzionali

Alogeno derivati
Sono quasi tutti prodotti in laboratorio Si sintetizzano dagli alcani con la reazione di sostituzione radicalica, ma esistono numerose altre reazioni Sono utilizzati come insetticidi,antiparassitari, solventi o intermedi nella preparazione di altri composti che non si possono ottenere direttamente dagli idrocarburi.

Nomenclatura alogenuri
Si numera la catena dando la precedenza al legame multiplo, se presente, e considerando allo stesso modo radicali e alogeni, radicali e alogeni vanno in ordine alfabetico.

Propriet degli alogenuri


Sono composti polari ma non solubili in acqua Hanno temperature di ebollizione pi alte dei corrispondenti idrocarburi Danno facilmente reazioni di sostituzione

Alcoli fenoli ed eteri


Alcoli: hanno il gruppo ossidrilico OH Fenoli: hanno il gruppo ossidrilico OH unito al carbonio di un anello aromatico Eteri: hanno un atomo di ossigeno O Che lega due gruppi radicalici

Si possono considerare derivati dallacqua per parziale o totale sostituzione degli H con radicali alchilici e quindi hanno pressappoco la stessa geometria dellacqua

Nomenclatura degli alcoli


Si numera la catena dando la precedenza al gruppo OH Si parte dal nome dellidrocarburo corrispondente sostituendo la finale con il suffisso olo Se i gruppi alcolici sono pi di uno il suffisso diventa diolo o triolo

Propriet degli alcoli


Il gruppo OH polare Formano legami a idrogeno Le molecole piccole sono solubili in acqua perch formano legami a idrogeno con le molecole dacqua

Aldeidi e chetoni

Struttura di aldeidi e chetoni


Il carbonio del gruppo carbonilico ibridato sp2
con angoli di legame di 120 e gli atomi disposti sullo stesso piano Il doppio legame carbonio ossigeno costituito da un legame sigma ed uno pi greco

Nomenclatura delle aldeidi


La catena viene numerata dando il numero uno al carbonio del gruppo funzionale Si da il nome dellalcano corrispondente mettendo il suffisso ale

Nomenslatura dei chetoni


Si numera la catena in modo da dare al carbonio del gruppo funzionale il numero pi basso Si da il nome dellalcano corrispondente mettendo il suffisso one

Propriet di aldeidi e chetoni


Tra le molecole di aldeidi e chetoni si formano legami dipolo-dipolo Le temperature di ebollizione sono alte ma inferiori a quelle degli alcoli corrispondenti Sono molecole polari Latomo di ossigeno del gruppo carbonile forma legami a idrogeno con le molecole dellacqua, perci le molecole piccole sono molto solubili in acqua

Gli acidi carbossilici

Nomenclatura degli acidi carbossilici


Se sono presenti sostituenti la catena si numera a partire dal carbonio del gruppo funzionale. Si da il nome dellalcano corrispondente mettendo il suffisso oico e premettendo il termine acido

Propriet degli acidi carbossilici


Formano legami a idrogeno che portano allunione delle molecole a due a due

Hanno punti di ebollizione abbastanza alti I primi tre acidi sono solubili in acqua Hanno odori pungenti ed in alcuni casi sgradevoli Alcuni acidi a lunga catena non ramificata e con numero pari di atomi di carbonio, sono presenti nei grassi animali e vegetali e vengono detti acidi grassi Sono acidi generalmente deboli

Per via della loro acidit reagiscono con le basi forti per per formare dei Sali Questi sali costituiscono i saponi

Esteri
Gli esteri si ottengono dalla reazione di un acido carbossilico ed un alcol che avviene con liberazione di una molecola dacqua

Esteri naturali con elevato peso molecolare sono le cere, i grassi e gli oli I grassi e gli oli, rispettivamente solidi e liquidi a temperatura ambiente, si ottengono dalla reazione tra 1,2,3-propantriolo (glicerolo) e tre molecole di acidi grassi Gli oli hanno grassi insaturi, con doppi legami e catene piegate I grassi hanno grassi saturi, senza doppi legami e con catene lineari

saponi
Se un grasso o un olio vengono riscaldati in uns soluzione acquosa di NaOH la struttura del trigliceride si perde e si riforma 1,2,3propantriolo e tre molecole di sapone

Sono solubili in acqua dove liberano gli ioni sodio e gli ioni carbossilato Hanno azione detergente che dipende dalla loro particolare struttura

Propriet dei saponi

Le ammine
Le ammine derivano dallammoniaca per sostituzione dei suoi atomi di idrogeno con uno, due o tre gruppi R La loro struttura e piramidale, gli orbitali dellazoto sono ibridati sp3 ed presente un doppietto elettronico non condiviso

Propriet delle ammine


Le ammine primarie e secondarie formano legami a idrogeno e perci hanno alti punti di ebollizione Le ammine con pochi atomi di carbonio sono solubili in acqua Le ammine sono basi deboli

I polimeri

Polimeri di addizione

Polimeri di condensazione