Sei sulla pagina 1di 37

Informazioni su questo libro

Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google
nellambito del progetto volto a rendere disponibili online i libri di tutto il mondo.
Ha sopravvissuto abbastanza per non essere pi protetto dai diritti di copyright e diventare di pubblico dominio. Un libro di pubblico dominio
un libro che non mai stato protetto dal copyright o i cui termini legali di copyright sono scaduti. La classificazione di un libro come di pubblico
dominio pu variare da paese a paese. I libri di pubblico dominio sono lanello di congiunzione con il passato, rappresentano un patrimonio storico,
culturale e di conoscenza spesso difficile da scoprire.
Commenti, note e altre annotazioni a margine presenti nel volume originale compariranno in questo file, come testimonianza del lungo viaggio
percorso dal libro, dalleditore originale alla biblioteca, per giungere fino a te.
Linee guide per lutilizzo
Google orgoglioso di essere il partner delle biblioteche per digitalizzare i materiali di pubblico dominio e renderli universalmente disponibili.
I libri di pubblico dominio appartengono al pubblico e noi ne siamo solamente i custodi. Tuttavia questo lavoro oneroso, pertanto, per poter
continuare ad offrire questo servizio abbiamo preso alcune iniziative per impedire lutilizzo illecito da parte di soggetti commerciali, compresa
limposizione di restrizioni sullinvio di query automatizzate.
Inoltre ti chiediamo di:
+ Non fare un uso commerciale di questi file Abbiamo concepito Google Ricerca Libri per luso da parte dei singoli utenti privati e ti chiediamo
di utilizzare questi file per uso personale e non a fini commerciali.
+ Non inviare query automatizzate Non inviare a Google query automatizzate di alcun tipo. Se stai effettuando delle ricerche nel campo della
traduzione automatica, del riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) o in altri campi dove necessiti di utilizzare grandi quantit di testo, ti
invitiamo a contattarci. Incoraggiamo luso dei materiali di pubblico dominio per questi scopi e potremmo esserti di aiuto.
+ Conserva la filigrana La "filigrana" (watermark) di Google che compare in ciascun file essenziale per informare gli utenti su questo progetto
e aiutarli a trovare materiali aggiuntivi tramite Google Ricerca Libri. Non rimuoverla.
+ Fanne un uso legale Indipendentemente dallutilizzo che ne farai, ricordati che tua responsabilit accertati di farne un uso legale. Non
dare per scontato che, poich un libro di pubblico dominio per gli utenti degli Stati Uniti, sia di pubblico dominio anche per gli utenti di
altri paesi. I criteri che stabiliscono se un libro protetto da copyright variano da Paese a Paese e non possiamo offrire indicazioni se un
determinato uso del libro consentito. Non dare per scontato che poich un libro compare in Google Ricerca Libri ci significhi che pu
essere utilizzato in qualsiasi modo e in qualsiasi Paese del mondo. Le sanzioni per le violazioni del copyright possono essere molto severe.
Informazioni su Google Ricerca Libri
La missione di Google organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e fruibili. Google Ricerca Libri aiuta
i lettori a scoprire i libri di tutto il mondo e consente ad autori ed editori di raggiungere un pubblico pi ampio. Puoi effettuare una ricerca sul Web
nellintero testo di questo libro da http://books.google.com

//

[_. :
!7-.gf
,...
} -ui{.

230898

*, .
|
|

||

||

|-

|-

*
|

|-

|
-

|
|
|

|
|-

|
|

|-

|-

|-

|
|

|
*

*
||

|-

*
|
|-

|-

|-

|-

v.

|-

|
|-

|-

|
|-

|-

|-

|
||-

----

Aeee eeeee eeeeeeeeeS eeeeee eeee eeeS

LLLL LL LLL LL S
LLLL LLLLLLLLLL S
LLLLLLLLL LL LLLLLLLLL S
LLLLLLLLS LLLLLLS LL LLLLLLLL LLL LLLLLLLLLLS
LLLL LLLLLL LLLLLLS LLLLLLLLLS C LLLLLLLLLS
L L

L 0 L L L L L L L

L L L L L L L L L L LL
LLLS LLS LS LS LLLSS LLLLLS

LS LLLLLL SLLLLLLLLLLLL
SS

S
SS

LSSLSAAAA SLSSS S

L L L L L

LS

SS
SS

S 0 S 0SS

SLL A LLLLLLLLL LLLL LLLL


LL LS LLLLLLLL

CG L L L L C LS L C LG C LS

SeeeSeeeSAAAASAAAA

SYSSYSSY
SS

Y
z

"

"

"

**,

..

*.
|

**
;

*!

!
.

"

"'

'

1
'

.a-

"!

-.

..
`
.)

\.
*

"

.,

",

**-

...

..-

..

"*

..

o-.

'

**

|,

**

..

&.

***?

"

--

in;

\,"

`,

yi.

1
'

***-

..

..

1-

...-

_.

an.}

cv
.

10

MMT%d

QUAM BENE APUD MEMORES, VETERIS

STATG ATIA .
FARE Emil-I6.18. :. 8.`

Feed:-PMP \
\
*

$.
"

a
\

"

"b!

1
|

A.
"

*
"

....

**

.'

_
)

.'
\

.|

'
f

*.;

\ .
*

"
"

!'

X in X

No B1L P ATR Iz#6

M A RCo 1PsIcH
v. P.
, . .. . .
se
:

..

A .

. . .

. .

" ' ';

,, , , ,

. . . .
**

. ***

La Dedizione di Macarfeafu confucrata alla Mae


st Veneta in quel tempo , quando dat vicine nemic
colle proprie forze, e virt divenne fuperiore ; allora
fu
colli fpeciofi
Privilegi, ch ora felicemente
godeonorata
in ugualit
de Pafirovichia.
'.
v.

ze prodezze delle ripettive Famiglie, che privile


Agiate da quel tempo refiarono , fin ora , all ombra
della medeima , fono cutodite in autentici Documen
ti ; e febbene in quefie vogliono alcuni avere la fua
diffinzione ; pure l eenza del Privilegio a tutti

comune, e da tutti in fingolare, e univerale rap


preentato ,
La montovata Dedizione, e lo steo fuo Privilegio
ha evidentemente compreo li fuoi Antenati , e ora il

fuo Patrizio amore , Erede potero de medefimi , nel


quale fu onorato fin ora per le azioni de medefimi, e
de fizei contegni civili, colli fuoi titoli , e colle fue

beneficenze rigwardevoli ; indi non

in avvenire
lo

X Lv )(
al /uo onorato

le fiefo di aumentarfi
merito, e fede
le , nel quale pure riucir la Jua difendenza c' al
preente fudia il ripettabile /uo ffisie-di eeguire
* Di gueia la ricordanza non far giamma; obl;ara
nella Dedizione , e Privilegio mentovati , eerci tra
ttti da s lungo tempo, e anni, dimostrato cordiale,
e zelante in veder col /uo Patrocinio, efaltata l zezaa ,
e l altra in quefo metodo , -e frma pubblica ; onde
cia/runo de faoi Concitadini a confervazione de
3

diritti in oppoizione de fuoi contrari bbieer; , colla


tale ua commendabile beneficenza, vaglia, aPpagar/? .
* Il ignificato mia finceroJentimento in -tale studio

irpisat alla gloria dell'enunziata ua qualit, ee


ra far empre dalla medefina, e 4Feneralmente &r
dit; mentre col preggio del medeimo, mi frld.
3.

"

. . . . . . . . . . . . . . . .
'

|-

:
-

* .

, . ,.

D. V. S. P.
.'

- .

. .

. .

. . .

* . .

- , : , !

_ - - - - - ------ - -

Macerfca 6. Settembre 1796.


- -

- - - - -- --

* *

.
:

|-

-- -

..
-

|-

* **

..

**

*
-

** ... . . . . .
* ... -

- , "

. ..

.. .

|-

|-

* **

--*

**

*
-

**

ZDo Maws.p.p

-e. . . . . . .

. . . , PIETRO BARTULovcit.

||-

* * *

* ---

. .

..

--

|-

...
/

|-

}( I

C H R O N I C ON
Della Dedizione , e

Privilegio

di Macar/ca , Primo

rie, e Craina, in ugualit de Pairvichio , dalla


Maefi Veneta, conceduto, e confermato.

. I.

A verit decantata da Monumenti pubblici,

e gi in diverfi tempi, e nelle varie vicende


ancora ifperimentata, originare la Dedizione

e li Privilegi della Citt di Macarfca, Primo


rie , e Craina- , , nell incontri ; quando - colle fue
prodezze fu riucita glorioamente Superiore allinfeti
infulti del nemico, challora colla fua fuperbia lufin

gavafi estere de medefimi il Dominatore,


* s

. II. .

..

In quelle rivoluzioni della guerra di Candia, Mo


rea, e Dalmazia, ora da un Detino, e ora dallal
tro riguardata, furono note, e pale. Allora lintre
pidezza dellindicate gloriofe Prodezze di Macarfca ,

Primorie, e Craina aveva nell Epoca 1571. 4. No


vembre la fua Dedizione alla Maet Veneta confe
crata, dalla quale , colla fua Avrea Ducale , ret
privilegiata Rogofniza, Cucichie, Suinifchie, Slime,

Brella inferiore, e fuperiore , Baft, Vellicobardo ,


Macar, Cotifina, Tucepi, Pdgora, Drafnize, Igra
ne, Xiv.ogofchie ; Dervenik, Zaotrog, Podaza, Brift,
Garenik, Brifta , Carnochia, Lapan, Bacchina ,
Plina Granize, Varbiza , e Novecchie ( vedafi la
A

Duca

II }{

Ducale
4. Novembre
1571. Aloyius
ratia Dux
Venetiarum).
- ) { Mucenigo Def
-r

**

--

-- -

* -

. III.

Ma poi la combustione nemica, che nella Cudver


gia, Chelmo, ovvero fierzegovin erafi fommamen

te llargata, fino il mare, voleva mata, mn? fof

tribifaria la mentovata Citt, Primorie , e Crai


na; e pure ! la fua repugnanza nn folamente fu ono
rata colla innovazione dell detta Dedizione, e Pri

vilegio dalla Maest Veneta ; ma ancora

Tributo fu obliato.
:

: --

. IV.

l ambito

'

} ,

-- -

Divulgatast poci la pace tra Fun?:.* :: P:


tenza nFnno 1871. figuravafi lo testo hemic ef
fer divenuto Difpoto della detta Dedizione e Privi
rgio; i: onde le fue violenze cont: ": fotenere
contr Puna, e laltra ;, ma fe alcune fue ville fu
rono opraffatte dalle medefime 3. ancora quete colle
altre restarono finalmente immuni .
.
-

e 4- -

2 ,

s. v.

. . .

. . .

In questa
fingolareindefea;
ua costanza
nellAnno
1676.
i mantenne
anzi aancora
feerrio - nemico ,
mitffime
Famiglie
nellAnno
:ug:arghfi
da moleti uoi
confini;
allombr17:$:
della Maet
Ve
neta, dove la dimora delle medefime in ogni tempo

fieta fu nominata. Dopo ci arrivarono altre fiotizie


nellAnno 1718. efferfi, di bel novo , tra luia e

Falera
Potenza conclu la Pace; ma che! fu astret
ta la Citt di Macarica ; Primorie; ; Craina garan
tirfi nel proprio potere alla gloria della fua-Dedizio
|-

He


h, e Privilegio fino lAnno 179b. contro lAvvera
faro, e dal medeimo fino il giorno preente la ua
Vitoria ne riferifeo.

i? *

: :: :

. VI,

|-

4: -

- :

f fost -,

K.

-- , : '.';

# '<; ^^ :

Preo la medefima vive la memoria certiffima, ef


fere tata finalmente col facro giuramento, e fa fe
delt , nelle mani del Straordinario , fu Providitor
Generale in Dalmazia , e Albania, Paolo Caotor-,
ta, folennizzata ; ma poi fu gradita, e abbracciata
dalla Maet Veneta, col mezzo della pia memo
ria , fu, Prelato, Pattore , tra l altri Ambaciatori
il Primario, da tutti Gentiluomini , Signori , Con
ti , e Deputati, a nome pure di tutti li Popoli, alla
Dominante inviato ; dqve fu confermato il fuo Prir
vilegio, chora gode, in ugualit a Patrovichio , il

feguente Testimonio pubblico, in qualunque tempo ,


e luege; come preceduto dal fuo Memoriale, s Ga=
pitoli, de patti , e condizioni , alla Gravit di que

Sacrario , il tutto, della. Dedizione ; e Privilegio da


Podatie Ambaciatori umiliata, far fuori di dubbie
Ha conelufione , da chiunque, terminata : Nel neme
ede/A eterno Iddio, Figliuolo, e F: irit Fanto , della

A lo riefa Vergine Maria, e di S. Marca Euangelita


AProtettore .

Intendendo soi infracritti, e Nobili di Macarfca,


e della Riviera di Craina, renderfi, alia Divozion.
e tbbidienza della Sereniffiana. Repubblica di Vene

za, ricevendo per nome di quella dall Illustr. , &


Eccellentifs. Sig. Paolo Caotorta Sopraproviditor di

Dalamazia li uoi glorio fiendardi, nella cui mano


prorretismo di giurar fedelt, con promiione resi

proca di mantenerfi, e conervare li patti, condizio


:, , , ,
n z e Privilegi infraferitti . . . .,
e difender cost
- I. Che Sua Serenit ci proteggier,
tutt G>
2
A
*

.*

)( V

tutto il fuo potere dogni notro nemico, fominitran


doci, arme, munizioni , e vittuaria fufficiente , per
la notra difea, e che fortificar li Poti , che fono

alli Paefi
mici
.

, perch non poffiamo effer offei da nc


A

.*

II. Che Sua Serenit ci debba fabbricare la noftra


citt di Macarfca nel fuo antico Poto , ovvero al
trove, come parer alla fua fomma Piet , e pruden
za, pretendendo ancor noi contribuir alla fabbrica

quanto fi potran ettendere le notre forze, nella qual


citt rifieder un Nobil Veneto , con quel titolo di
autorit, che parer a Sua Serenit per fuo Governo.
III. Che Noi Conti, e Nobili preenti , e altri ,
che per lantichit decendono da Conti , e Nobili
di queta Riviera, e Citt, fiano confervati nella no
ftra Nebilt colle prerogative, e Privilegi , e immu
nit, che godone, e che li fi devono.
IV. Che fia lecito di erigere dalla detta Citt una

Comunit, alla quale affegnaranno lEntrada compe


tente, imponendo il Dazio al Vin, Carne, e Pece,
per poterla fotenere , la qual Comunit reti liberal
mente notra, e de notri Poteri in perpetuo , e a
difpofizione , che niuno s ingerifca in quella ; ma
debba ftar nel governo, e difpofiziene della Nobilt V. Che la Nobilt di Macarfca abbia la ua re

fidenza con nome di Configlio, nel quale trattaranno

le cofe concernenti alli, loro interefli, e fi poffono


fempre radunar in quello , quando li piacer, e a
vranno il bifogno , enza otacolo di forte alcuna 3
nel quale i poono liberamente trattare li loro in l
terefi - . .

-:

VI. Ch tutti li Decreti, e Parti , che faranno


prefi nel, detto Configlio per coro d' Anni venti
dopo..che fi cominciaranno radunar li Nobili dei

onfiglio abbiano forza di Legge, e fiano offerva.


ti, come Statuti, e Leggi, e paa detti Anniver
- :

4.

XV }{
ti poffono far folamente Parti concernenti allintre:
*

fe della Cmunit , e Nobilt.


VII. LIllustrifs. Rappreent. , che far mandato
da Sua Serenit al Notro Governo, non poffa con
durre feco il Cancelliere ; ma fi ferva in tutto di
quello far eletto dal Noftro Configlio , cos nelle
Caufe Civili, comie Criminali, e altro in perpetuo.
-

VIII. Che hel notro

in anno fiano,

e poffano effer eletti, tre Affiftenti allIlluft. Rap. no

tro con nome de Giudici , che fempre tutti tre , o


parte deffi laffifteranno alle giudicature tanto Civi
li , quanto Criminali, averanno il Voto Confultivo,
retando li Rappreent. obligati a confervare in per
StUlO ,

IX. Che col Nostro Configlio poffiamo eleger un


Camarlengo al corpo di detto Configlio , il quale
amminitrar lEntrada della Comunit , e reter

obligato a render conto annuale alla prefenza del


Rappreent. a lui , e altri Nobili del Configlie , e
altri non vi poffa intervenire , n ingerirfi nel detto
Maneggio, o Reviion de Conti, ma il notro Con
figlio folamente.
1

X. Che nel Notro Configlio fiano eletti quelli


tiffiziali , che per tempo, che verr fi ftimarann ba

fognoi per la notra Comune confervazione , e , fe


condo ricercar lintereffe , e bifogni della Comuni
t, come daltri Abitanti . .

XI. Che dal Notro Configlio fiano eletti Giudi


ci , che rifiederanno per le Terre , e Ville della Ri

viera 3. fesondo li parer , , e abbiano autorit di giu


dicar in civile fino Ducati venticinque, qual autorit*

abbiano anco quelli della Citt, retndo per loro


fentenze ottopote alla Cenura del Rapprefnt., ch
|
|

in tal cafo fia Giudice dellappellazione.


XII. Che dal Notro Configlio far fatta la pro
vigione di Medico, Gerufico, Special, e Maetro di
A

Sco

X VI X

Scola, ai quali faranno contituiti falar competenti ,


com anco il detto Configlio contituir falario com

petente agli uffiziali , ch elegger, e intituir pe


tempi futuri.

XIII. Che ci resti tempo di anni due proffimi a


defcriver, e matricolar li conti, e nobili della notra
Citt, e Riviera , quali paffati, nefuno poffa effer
annotato, falvo quelli, che provafero aver antica

difcendenza de Nobili di Macarfca, e Craina, e que


fti dovranno effer ballotati nel Configlio, e rifcuote
re tre parti di Balle almeno.

XIV. Che non poffiamo Noi, e li notri Poteri


effer aftretti da Sua Serenit , n d' altri ricever nel

Notro Configlio di Macarfca alcuno , bench foffe


ftato creato Nobile dalla fapienza Pubblica , o avef

fe altri requifiti , le prima non far stato accettato


nel notro Configlio nel modo , che colla tretezza

di Balle eprea nel detto Configlio,

XV. Che Noi Conti, e altri Nobili del Configlio


di Macarica, e notri ucceori in perpetuo fiano li
beri, e efenti dogni Angaria reale, e peronale in
perpetuo . .

XVI, Che alcun Conte, e Nobile del Configlio

di Macarica non posta effer condannato per qual fi


fia delitto, eccettuata la ribellione alla Forca, Gale
ra, n Berlna , ma fia punito con altre pene , fe
condo la qualit del delitto, chaveffe commelfo ,

XVII. Che a tutti lAbitanti di Macarfca , e


Riviera di Craina in perpetuo fia conceo il Privile
Ei? che godono Pastrevichiani, ficch nell avvenire
sintenda effer tato a noi conceo,

XVIII. Chad alcun tempo nellavvenire non por

fan, glAbitanti di Macarica e Riviera effer obliga


ri alla gravezza della Galera per il Remo.
XIX. Chefe per cafo, che Dio guardi la Riviera
"" i potelle fotentare, o che fofino sforzati .
*
|-

al

)( VII )(

alcun tempor dalli nemici abbandonare la Patria, e


riducendofi alcuno di noi abitare nella Gitt , e al
tri luoghi della Serenifs. Repub. , fiamo colla pre
fente allora aggregati , e matricolati Noi Conti , e

Nobili alli Nobili, e Configli della Citt, e luogo ,


nel quale fi riducestero que tali, ad abitare , godendo
tutti li onori, utili, e prerogative , che godevano li
Nobili della detta Citt, e luogo, e li Popolari della

Citt, e Terre, nelle quali abitaffero.

XX. Che fei alcuno di Noi, e notri Poteri avef.

fe Beni nello Stat della Serenifs. Rep., ovvero fi ri


duceero abitarvi, godano il Privilegio, che godono
i Poglizani. . .

: XXI. Che a cadauno fiano retituiti li fuoi Beni,


che li fono tati occupati da Tiranni a quelli Beni ,
che fi ricuperaranno dalli detti, e non vi foffe memo
ria- che foffero stati, retino alla difpofizione del No

tro Configlio, per effer goduti , come li parer per


Giutizia,

"

XXII. Che, li fia conceffa la Sopraintendenz del


e Guardie alli. Poti pericolofi , maffime alli Poti,

per li quali fi poteie_dubitar del nemico.

XXIII. Che Sua Serenit nn dia l Apalto del

Sale di Macarfca ad alcuno ; Macch dal Notro


Configlio fia eletto uno , o pi amminitratori del
detto Sale , li quali lo ditribuiranno alli Paefani a

prezzo corrente a Lefina, e alli Foratieri , come fi


cotuma a quali amminitratori fi affegnar Salario o
nefto , e il opra di pi dellutile reter a benefizio
della notra Comunit.

XXIV. Che nel rimanente fiano retti, e giudica


ti conforme la difpofizione delle Leggi, e Stafuti del
la Serenifs. Citt di Venezia ; finalmente, che farem
mo in perpetuo confervati colli Privilegi , e patti

di opra efprefi, ta quali mai far contravenuto , n

faranno diveramente del loro egno interpretati , ma


A
/

1.Il

|-

)( VIII )(

in tutto offervati, come quelli eprimono , promet


tendo S. E. I. che Sua Serenit confermar la pre
fente Capitolazione, e comunit in tutte le fue par
ti, e che mai ne tempi futuri far regolata , o an
nullata , ma confervata, e efeguita in tutte le fue
parti, dovendo effer inferito nelle Comiffioni de Rap
preentanti di Sua Serenit , che veniranno al Go
verno di Macarfca , o fua Riviera l ordine per la

fua pontuale efecuzione , e offervanza di queti capi


toli, Noi infrafcritti Conti Nobili di Macarfca , e
Craina con queto patto, e condizione promettono ;
e folennemente giuriamo fedelt per Noi , e Noftri

Poteri alla Sereniffima Repub, di Venezia in perpe


tuo, cos Iddio Onnipotente ci ajuti , e li fuoi Santi
Evangelifti.

Co: Mattio Paulovich affermo quanto di fopra


Co: Zuanne Nenadich di Macarfca.

Co: Zuanne Cacich di Macarfca. .


* - .

Co: Paolo Covacevich di Macarfca * Co: Zorzi Marcovich di Macarfca.

Co: Zuanne Bartulovich da Lapan -Co: Michel Cacich da Lapan.

- .

Co: Zorzi Baranovich da Macar.

Co: Nicol Vifcovich da Baechina.

Co: Mattio Sardanovich da Cucuchie.

Co: Marco Knezovich da Rogofniza.

Rev. D. Marco Cadcich fu Curato di Ruiche.


*

. VI.
1:effetto fu tale de opra decritti Capitoli , che
# Sopraproviditor in Dalmazia General', fu Paolos
Gaotorta; alla Sua Serenit, a feconda de Voti , , e
premiure, de mentovati Ambaciatori col fuo giura
mento di fedelt, futono raffegnati ; dietro li

3.

**

. X

la pubblicazione dellAvrea Ducale all medefimi , e


fuo Privilegio, dalla Maet Veneta, allimmutabile
confistenza della fteffa Dedizione , e Privilegio , col
tenore della medefima Paternamente fu corripoto :
Franci/cus Molino Dei Gratia Dux Venetiarum . U

niveris quibucumque Reioribus, . Rappreentan


tibus nofiris, necnon Magitratibus hujus Nofira Ve
netiarum Urbis , eorumque Minitris prefentibus ,
futuris adquos & c. fignificamus hodie in Confilio No
Jiro Rogatorum captam fuie Partem tenoris infra
Jeripti videlicet :
* . .
.
.
'
Che fatti venire nel Configlio Noftro Monfignor
*Vecovo di Macarfca , e li Sette Spediti dalla Pro
vincia di Primorie, e Craina fia loro letyo , e dato
in Copia quanto, fegue . . . .
Riconoce a pieno la Repubblica la Devozione , e
la fede de Popoli di Primorie , e Craina, chera la
fpedizione efprefa delle votre Perfone a Noi fom
mamente accette; hanno voluto tetimoniare con rat
-

tificare infieme quellomaggio, che levatifi dal Giogo


- de Turchi hanno con fpontanea , e volontria De
* dizione al Dominio Notro ; giurata gi nelle-mani

del Proveditor, Caotorta, tant pi volontieri vi ve


-demmo ; quanto fiete accompagnati da Monfig. Ve

fcovo di Macarfca, per le cui condizioni , e qualit


fi rende preffo di Noi molto cara la fua Perona .

Gradiamo al maggior fegno queta confermazione

della vostra fedelt , abbracciando con Paterno quelli


prediletti Sudditi pi cari, alli quali ficcome in ogni
tempo faremo godere gleffetti pi vivi , e pronti di

grazia, cs fi affiguriamo, che nelloccorrenze tutte


corriponderanno colla Cotanza, con l opere, e con
gl impieghi propri per la diffefa maffime di fe ftesti ?
di loro averi, e Famiglie, perch affititi infieme dal

armi nostre pofano a gloria del Signor Hddio, ed S


nor del Protettor Notro S. Marco conferwarfi liberi

}(XX
dalla Tirannide Ottomana , e rimaner empre pi
confolati , e contenti fotto l ombra di queto Go
verno, e perch poffiate maggiormente comprendere
la difpofizione , e benevolenza notra, concorremmo
col Senato a concedervi tutti li Privilegi , e Prero
gative, immunit, e effenzioni, che godono li fede
liffimi Patrovichiani : IN CoNFoRMITA DELLA v o
*

STRA. INSTANz A.

Per le fortificazioni , che richiedete , tiene gi il


Proveditor Generale Notro in Dalmazia Fofcolo l
ordine di portarfi fopra luogo condivifare quant oc
correr a notra ficurezza , com anco di tener ogni
conveniente Caritatevole riguardo , per drvi modo
di poter levar dalle neceit le votre Famiglie , e
dare ad effe il Ricovero fopra l Ifole della Provin
scia, che voglia fotraerle dalli pericoli, danni 3. Gli portiamo anco nove commiioni in queta con
-formit acci in quel pi fi poffa fuffragati e con
tenti, riconofciate i Tetimoni della Pubblica Muni
|

ficenza, e Protezione.
Per li corpi delle Barche armate ricercate, delibe
-

riamo efpedirne immediate fei per ora al medefinno


Prveditor Generale, perch abbia a concedere la le
vata delle Genti Notre , che fiano atte al fervizio ,
fatta la direzione de vostri Capitani , da rimaner pe
r, dal medefimo Proveditor Generale confermati , e
debbano quelli fervire con continuato effettivo impie

go a difea, e ficurezza di que luoghi , e nelloccer


renze anco della Provincia colla folita paga deglaltri
foldati di Barche armate colla obbedienza de Pubbli
ci Noftri Rapprefentanti.

;:

C'

Quare autoritate fupraditii confilii mandamus vo


bis, ut fupre diiam Partem obervetis, ab omni
bus inviolabiliter obervari faciatis. ,
,
Datum in Notro Ducali Palatio die 8. Februarii,
Inditione XV. 1646. . . . . . .
|

* |-

*4.
|-

. VII.

)( XI )(

. v II.
La celebrata Sovrana Autorit fu ampliata , colla
dichiarazione dellaltre fimili, alla lode, e conferma

zione della Dedizione, e Privilegio della detta Citt,


Macarfca, Primorie, e Craina nelle fuccedute priva
te , e pubbliche nellincontro delle qua

li vari foi Magitrati , la fuprema Carica in Dal


mazia, e Albania, li fteffi Nobili Conti Capitani ,
e Proveditori, il proprio Giudizio, diffufamente han
no concordato dalle feguenti citazioni , fi potr ren

der ogni uno de Privilegiati, illuminato. 1763. 16. A


gosto Dominicus Contareno Dux Venetiarum , efenta
Macarfca delle fue Entrate, e effetti Mercantili, do

vendo muniri della fede de quattro Deputati del Sbo


ro, per letrazione de medefimi 1669. 18. Gennaro.
Pregadi Comette , che Proveditor Generale in Dal
mazi , e Albania renda confolato Macarfca colla

fua manutenzione per li fuoi Privilegi 1689. 23. Fe


braro ... Pregadi. Viene Proveditor Generale in Dal
mazia , e Albania incaricato a render informato il
Tribunale del numero d'Abitanti , che fi trovano in

detta Provincia da primi tempi della fua Dedizione


fino quel giorno, della quantit, e Rendite, che an
nualmente fi ritraggono dalli loro Beni, anticamente
pofeffi , con invigilare ai R. R. fopra Dazi , che
nel tranporto della Rebba , e effetti Mercantili del
la detta Provincia non fiano comeffe fotto preteti

de Privilegi da queAbitanti , fraudi a pubblico pre


giudizio. 169o. 22. Aprile. Pregadi. Al Proveditor
Generale in Dalmazia, e Albania conferma quanto
fu dal Confeglio Decretato 16. Agoto 1664: , per li
frutti, e effetti , che fi raccolgono ne luoghi della
Provincia di Macarfca poffeduto nel tempo del detto,
Decreto 1664. fu comeo al Magitrato della Ragion
*-

Vec

JK XII )(
Vecchia di far veftir li quattro Ambaciatori in con
formit del confueto Savi del Colleggio abbiano far
fapere a quattro Ambaciatori dell ordine rilafciato

al Proveditor Generale giuto il detto Decreto 1664.


godano que Popoli le pubbliche beneficenze , accen
nandoli la pubblica inclinazione di renderli confolati -,

17o1. 5. Decembre . Alvi/e Mocenigo Proveditor Ge


nerale in Dalmazia, e Albania colla fua Termina
zione in pena di D. 5oo. non intende fiano pertur
bati, moletati, o inquietati fotto verun preteto , e

colore per la corriponione di alcun Dazio , o altra


Regalia per le Robbe dell Entrata , o del Negozio
Primorie, ch etraeffero, conduceffe
ro, o introduceero nella Citt, e Luoghi della Pro
vincia 17o4. 17. Luglio. Pregadi. Dichiara, che l
effenzione accordata a Patrovichiani ferve per la Do-,

minante, e laltre fole Citt dello Stato da Mar. 17 1 o.


22. Novembre. Ducale, chintende le unioni, dette

Sboro di Macarfca, non fieno fatte lontano dall oc


chi del Pubblico Rappreentante. 173o. 17. Agofio
Ducale, che conferma detto Privilegio, come fu ac
cordato lanno 1646. 1744. 15. Genaro . Proveditor
Generale in Dalmazia , e Albania Giacomo Bold

dichiara effer Macarfca efente dalle Regalie de loro


Prodotti naturali , e del negozio, pretee d alcuni

pubblici Rappreentanti. 1756. 27. Agosto. Pregadi.


Stabilice per Macarfca l' introduzione del vino dalla

fua Provincia, e di corriponder per ogni Anfora li


otto, nove e cinque. 1756.2. Ottobre. Pregadi. Ac

corda cinquecento Anfore d'estraere alli Privilegiati di


Macarica: colla corriponione di L. 3:5 v. C.da ri
Partirli effe Anfore proporzionalmente opra quellA
bitanti: IZ57.25 Agosto. Presadi, Rest dichiarita
la locale Riftrizione de Privilegi de Patrovichiani, e
: Macarfca per li Prodotti contro ricoveratif Br:
?a . Leina Liffa, e Corzula. 1764. 2. . re
*

-a

)( XIII )(

gadi. Proveditor Generale in Dalmazia, e Albani


ret comesto di non poter permettere a godere i

Privilegi di Macarfca, che a foli originari ; e de


fcritti nel Rolo 169o. 3o. Ottobre , comandato dal
Decreto 1689. 23. Febraro, e altri non comprefi nel
detto Rolo fiano tenuti a pagar il Dazio dellUfci
fa, e Entrata .

. VIII.

Li fopra defcritti fondamenti della Dedizione , 9


Privilegio di Macarfca, Primorie , e Craina comp.
prende il preente Efemplificato Rolo, incontrato gi
colli diverfi efitenti da Privati, e pubblici. Archivi ;
in legale, e autentica forma, a contento , e enza
alcun duolo, particolare, e univerfale di adauno de

medefimi Privilegiati, ommeffi l abilis, e inabilia


colli fuoi dallora di cadauno prodotti, Sebbene nella,
mia Epitome fiampata in Venezia l Anno 1794, non,
furono tutti ad uno ad uno numerati, pure con tut
ta lefatezza ora fono .

- -

Macar sca. (Co:) Marco Cacich. (Co:) Zorzi.


Cacich, Domino Zuanne Anticich. (Co:) Paolo Ca-,
cich, Co: Stefano Cacich, Co: Zorzi. Cacich , Rs.

D. Zuanne Cacich , Nicol Tabacovich , Zuanne

Barcgliacich , Gregorio , (Co:) Paolovich , Domino,


Miche Curtovich, Domino Zuanne Nenadich, Ele

na (Co: ). Cacich, Marco Stipich, Gregorio. Mitror


vich, Luca (Co:) Paolovich , Tomao (Co:) Paor.

lovich, (Co:) Paolo Cacich ; (Co; ) Marco Paolo

vich, Domin Marco Petricevich, Mattic Ciobar


nich, Vito Martincevich Filippo Chiuria, Doimo
(Co:) Nicolich, Luca Rufendich, Lorenzo Lekich,
Pietro. Miaglievich, Millos Rufendich, Zorzi Rado

vich , Zorzi Zarneich , Marco Ottocich e Pietro


Ivanovich.

--

x xiv x
Bst. Paolo Matiafevich, Zuanne Akih , Mi
chel Anicich , Zuanne Radich , Franceco Anicich ,
Zorzi Zuitanovich , Stefano Zuitanovich , Simon
Pioevich , Mattio Anticich , Michel Ribarovich ,
Simon Ribarovich, Maddalena Tabacovich , Madda
lena Bilannich.

Vellico Bardo Paolo Nempcich , Paolo Clarich ,


Paolo Chiofich, Pietro Uladich, Gregorio Varfinich,
Zuanne Jacafovich, Stefano Milletich , Michel Ro
guglievich z Martin Martincevich , Stefano Varzan ,
Giacomo M , Zuanne Prodan , Zuanne Tur
nich

MacAR . Tadia Batinich , Barifa Paolicevich ,


Lorenzo Vicovich, Zorzi Lovrich, Zuanne Stipich,
Zuanne Petricevich, Zorzi Vulich, Zorzi Petrovich,
Tadia Oricich , Gregorio Andriafevich , Lorenzo
Baranovich, Zorzi Francovich, Zorzi Stipich , Gre

gorio Battinich, Martin Puarich, Zorzi Bartulovich,


Gregorio Veich.
CorIsINA . Andrea Cacich , Zorzi Paolovich ,
Zuanne Giurcovich, Stefano Marcovich , Zorzi Pe

trov , Zuanne Glavicich 2, Stefano Domglianovich ,


Zorzi Ipich , Martin Covich , Zorzi Lovretich ,
Mattio Covich, Mattio Lucin, Margarita Ivanova,
Martin Lucin, Zorzi Lucin, Zuanne Perichev, Mad
dalena Martinova , Gregorio Docolinovich , Zorzi

Arefich , Bortolo Paulovich ,,.Gregorio_Zarcovich ,


Mattio Paulovich , Martin Giurgev Pietro Rafu.
movich, Paolo Celebich:
* * *
*
-

Tucpt. Martin Matracovich , Zorzi Miacevich,


Michel Miaglievich , Zuanne Miaglievich , Andre

Grubifich , Marco Grubifich , Mattias Grubifich ,


Mattio Lalich, Zuanne Vicovich, Giacomo Cobar
nich, Luca Sundich, Zuanne Chelich, Tomafo An
ticevich, Tomafo Dragichevich, Lorenzo Vidacovi

eh, Mattias Mravicich , Marco Marafovich , Zuan


** - - -

--

lS

: )( XV )(
ne Zeletovich, Marco Vognich , Stefano Otoich ;
- Critoforo Rulanovich , Stefano Bufelich , Maras ,
-

Miocevich, Mattio Zuitanovich . . .

..

Nicola Scagnurich,
Zuanne Tarafevich , . Nicola Marafich , . Nicol Su
PopGoRA. Marco Piucevich ,

mich , Mattio Afich , Mattio Domancich , Mattio

Uragnes , Stefano Malafevich , Zuanne. Vekich,


Mattio Pauliz , Zorzi Giugovich , Paolo. Roffich,
Bortolo Rofich , Paolo Lucich , Paolo o Luzzicht,
Zorzi Filipovich, Zorzi Luzzich, Zann Luzzicht,

Pietro Anufich , Stefano Cunaz , Zuanne Nificht,


Gregorio Lampich, Zuanne Giugovich , Zuanne De
fco , Zuanne Luzzich, Michel Leticich , Pietro, Mil
licich , Nicol Millicich , Bortolo Maffardich , Mi
- chel Maffardich, Elena Bodulovich, Marco Bodulo
vich , Zuanne Bodulovich, Stefano Berofevich, Mat
tio Berofevich, Mattio Bodulovich , Luca Bodulo
vich , Gregorio Custatinovich, Nicol Spanich, Zuan
ne Luzzich , Stefano Deanovich , Zuanne Mufich ,
Srefano Muich , Mattio Sufcovich , Stefano Sufco

vich, Zorzi Sulcovich , Simon Marcufich , Zuanne


Sepedek, Giacomo Batucich, Andrea, Roffich, Cat
tarina Baturich , Zuanne Roffich , Nicol Rofich ,
Gregorio Deucich, Stefano Deucich, Giacomo Deu
eich , Zorzi Deucich, Zuanne Banovich , Nicol Co
chich , Stefano Cochich , Mattio Cochich, Zuanne

Pualovich , Zorzi Balucich , Marco Coyucevich ,


Zuanne Lugnevich , Stefano Rufendich , Zorzi Ma
rinovich, Paolo Marinovich, Paolo Giuretich, Pao
le Borich , Nicol Sifich , Marc Scarich , Biafio
Bunimgliak, Nicol Paulovich, Nicol Runovich ,
Gregorio, Antunovich. . '
,

-

DRASNIzE. Zuanne Stipanovich , Dimitri Allace


vich , Marco Allacevich , Mattio Allacevich , Pie
tro Giacucevich, Vucovich, Marco Radoevich, Ni
col Matiafevich, Zuanne Matiafevich %ua Pe
v *

riche- *

)( XVII)(

srichevich , Nicol Dubraucevich , Zorzi Dubrauce


evich, Nicol Bezerovich , Nicol Mafmicich 2. Ni
col Suridovich , Mattias Chichich , ' Ellia Bilich ,
Tadia Juanovich.
- - - -IGRANE. Zuanne Anticich , Nicol Cumbrich ;
Antonio Cabanich , Zorzi Mattievich , Zorzi Giu:
egevich , Zorzi Miaglevich , Zuanne Paulich , Zorzi
Parunovich, Zorzi Anticich , Zorzi Moro, Capita
no Marco Anticich, Zuanne Lulich , Giacomo Giu
ricevich, Zorzi Talcevich, Stefano Vinetich , Cri
sfan Pobrisich . . . . .

. .

- XhvoGoscas. Nicol Petricevich , Marco Giura


-tovich, Zuanne Perich, Michel Petricevich , Zuan
-ne Perich, Mattio Perich, Zuanne Pavich, Madda
lena Marcovich, Giacomo Cialgevich, Zuanne Ivich,
-Tomafo Cimcevich, Vito Mandich, Bortolo Pavich,
- Zorzi Cimcevich; Zorzi Stipanovich , Mattio Nu
-rich, Luzia Ivich. "

- ''

DER VENIK. Conte Rados Cotanich , Francefc


-Curlich, Mattio Curliich, Stefano ( Co: ) Ivichevi
-ch, Paolo. Uladich ; , Martin Burich , Zuanne, Gar
-gliufich , Luca Rudch, Marco Francovich ; Marco
Vidachevich, Anna Tomicina, Cattarina Zingafich.

. Zaostrog . Mattio Coffovich , Nicol Delpoto


vich z Michel Caramarcovich, Zuanne Simunovich ,
-Michel Coffovich, Domenico Bulatovich , Margari
eta Barnafva, Mattio Giuricich , Marco Gargurici
ch, Zuanne Bulatovich, Michel Depotovich , To

mafo. Begieh , Simon Gicovich Anna Vulicich Mattio Mitrovich .

Po Daz A : Simon Zuitanovich , Lorenzo Rogu


Stefano Zuitanvich, Stefano Varzin, Paolo
Martincich, Bortolo Martincich , Paolo Vicovich ,

Zorzi Gargurovich, Zorzi Perlenda , Margarita Vi


feovich , Marco Lcim, Paolo Rogugliovich , Gre
gorio Vicovich, Mattio Pribichevich ,

Boro

1
CO

)( XVII )(
fcovich , Zorzi Bukglias, Zuanne Burmazovich, Ni-
! col Burmazovich, Paolo Boco, Tomao. Marfevi
ch , Zuanne Cofich.
*

BR1st . Co: Gregorio Cacich , Mattio Aleich ,


Franceco Alefich, Zuanne Alefich, Mattio Sarich ,

Zorzi Borich , Giacomo Borich , Marco Cebrich ,

Veich , Martin Culuzovich , Antonio Illiafe


V1Chl -

LAPAN . Co: Zorzi Cacich , Stefano Cacich ,


Zuanne Cacich , Nicol Cacich, Vicenzo Cacich ,
Mattio Gelacich, Tomafo Bartulovich, Marco Bar

tulovich , Michel Bartulovich , Antonio Andriafe


vich , Paolo Sutich , Nicol Carlianovich , Mattio

Tomafevich, Zuanne Samoldovich , Bortolo Barbi


rovich.

BACHINA . Pietro Befcovich, Stefano Begich, Lu

ca Crilich , Mattio Catich, Tdia Franich , Natal


Marinovich , Zorzi Catich , Zuanne Miacevich ,
Paolo Ivievich, Mattio Simcovich , Zuanne Glebe
vch, Michel , Zuanne Biglievich , Pao
lo Bogunovich, Zorzi Bilich , Franceco Bogunovi
eh,
Gerolimo Catich
, Anna Mircovich , Margarita
Marinovich.
s
-

s 1x

2.

La rimotranza del Privilegio Patrovich fu auto


rizata in ugualit, alloltra narrato, dalla fteffa Mae

ft Veneta, in efultanza delli fuoi progreffi fignifica


ti contro li fuoi nemici, li quali credevano in quel
tempo di avanzarfi colle fue Potenze ; ma l ardire

delle medefime fu vano ; quind' decantata l anti


chiffima fua Origine della fua confermazione dall' Im
perador Romano, fa Diocleziano nellAnno di Crifio
3oo- in quellora, quando la nova Citt, chiamata

Diocla , colla fua erezione, oggi Antivari, nobilita


-

V&

X XVIII ):

va. Collo stesto plendore lImperador Cofiantin ha


dichiarita celebre nella ua refidenza in Contantino
poli lanno 55o. Non pu negare la fua Testimor
nianza Durazzo aver udita luguale pubblicazione da
Giustino Imperadore Il merito delle medeime gra

zie, e favori tato conceduto da Confiantino nomi


nat Carlo Re d' Ungaria , e cos pure dal Km:
Pontefice anno 87o.

qusta la proliffa efite Col:

jetta ne Monumenti pubblici de Pastrovichio -> di


bafilio Imperadore de Confiantinopoli 371-3 di Nice

fro Imperadore de Confiantinopol 4 an 962: di


efis Imperadore de Confiantinopoli 4mn ::st:

A
di Fe

arigo Barbarofa Imperadore Romano nell' anda: 4


Gertfalemme per Confiantinopoli Ann 1155;; di
fano, Mangipano dette Re di Servia, quando aveva
pofato la #::- del Duca di Venezia Rig. Dan

dolo, il quale unitamente al Legato Roman

il Giu

dizio Civile anno 1266. alli mdefimi ha conferit ;

di Stefano Imperadore de Bulgaria, , K

di Servia,

oltre il mare , diede in dono due Catella nel fuo


Territorio, Monte Nudo , e l altro verfo le Valla

te, oltre i Civile, ancora il Criminale Ann *(59:


Non far cancetata la ricordanza di. LudoVico
Re dUngaria in Pastrovichio avverfi..allora impa
dronito delle mentovate Catella; e fe il Re di Ser
via a tutto il Tenitorio de mdefimi ha data l' e
stinzione coll incendio in vendetta del lro affetto
conecrato alla Maet Veneta , alcuni Giovani ri
mafero falvati dallincendio medeimo. Queti hann
ritrovata la confolazione prefe Capitan Generale di

Golfo Franceto Bembo, alla preenza del quale vo


lontari
piet ,lAnn
e clemenza
stiffima fideldedicarono
Dominio all
Veneto,
1423.Aug:
colle,
condizioni, patti, e modi , come ne fuoi Capitoli ;
Servia.

n pi fi viddero dominati dal Depota :

poich le condizioni, e patti furono de detti (Oll


_*

}( XIX )(
toli confermati dal Sereniffimo Duca di Venezia l

Anno 1424. 7. Maggio in amplifima, forma colla


fua avrea Ducale, indi riconfermati lanno 1481 29,

Decembre dalla Serenit Gioanni Mocenigo , e da


tutto il Sereniimo Pregadi. Loffervanza di ci fu
dipazzata per Conte di Cattaro, Potet di Budua ,
Antivari, e per laltre Terre della Dalmazia, e Al
bania. Eccone il fuo riultato . Francicus Fo/cari

Dei Gratia Dux Venetiarum, Facciamo conapevoli


zutti , e cadauni, tanto amici, quanto fedeli, cui af
/ervaranno le prefenti Lettere Nofire, c avendo Fran
ee/ro Bembo, Nofiro Guerriero, e di Notro Ordine
Capitanio Generale del Golfo con Nobili Pairovichi

eonvenutofi , e devenuto all'infracritti Capitoli , e


Convenzioni , fiante , fi fono confecrati alla Nofira .
Devozione, e prefiato il giuramento di fedelt , Noi
della fedelt delli fiefi Nobili Pairovichi molto bene
informati, molto ben letti, e diligentemente efaminati
li detti Capitoli, per Solenit de Nofiri Configlieri

fervata, abbiamo fiabilito per tenore de preenti da


: r :
rattificarfi, (9 approvarfi le cofe medeime
Sempre nel nome, di Notro Signore. LAnno 1423,
nellIndizione prima li 4. Mefe d Aprile in Galer
del Magnifico, e Generofo Guerriero Signor France
{co Bembo per il Sereniffimo, & Eccellentiffimo Du

cal Dominio di Venezia, onorato Capitano Genera


le del Golfo fatta la Congrega, e Configlio , per gl'
infracritti Nobili Patrovichi, e fuoi Uomini pref
li loro Molini, vicino la Marina a fine s uniformi
no lanimi in un confeno , defiderando per la mera
concordia col Sereniimo Prelibato Ducal Dominie

di Venezia, o col Prelibato Magnifico Signor Capi


tano, per nome del Prelibato Sereniimo Ducal Do
minio , e cos al Prelibato Sereniffimo Ducal Domi
nio , e fuo Imperio fi dedicarono , fogettarono cel

dichiarirfi fedeli dando queti capitoli al


-

F
2

J( XX )(

Magnifico Capitano facendo intanza giuta il tenor


de medefimi, i nomi de quali Nobili fono l infra
critti . Dabituch, Alexich , Patrovichio , Radich ,
Ivanis , Rufavich , Ivanis Raico, Calogiurgeri, No
vak Cernez, Suak Buranovich, Perter Glavox, Ca

gnios Macedonovich , Chiarivoi Novacovich , Dra


geevir Rodich Ervitorevich Blifacch. Vazata , Bul
gia Bufriarovich, e Nocuch Tomich: Che fono ta
ti eletti, per il loro Configlio , come fopra a far la
concordia, e confermarla col predetto Magnifico Ca
pitano, per nome della Prelibata Sereniffima Domi
nante di Venezia, il tenor de quali Capitoli tale,
videlicet.

|-

C. I. S, che li fopradetti Nobili per loro Con


feglio vogliono a fe il Rettore , qual debba d anno
in anno confermarfi per il Sereniffino Ducal Domi
nio al loro Governo da fomiminitrargli ragione , tan
to nelle cofe Civili, quanto Criminali , fecondo gl
antichi Cotumi, e Statuti loro .

C. II. Che il Prelibato Ducal Dominio li man

tenga liberi, e li difenda le loro ragioni , e confini,


che fe qualchedumo deffi confini, o loro ragione an
tica fia a forza rapita, o per inimicizia levata accu
difca alla. lore recupera, e gli fi retituicano.

C. III. Similmente sobligano, e promettono detti


Nobili, e loro feguaci, & Amici Abitatori di detti

luoghi de buona volont , e enza alcun difpendio ,


ma di puro amore , e fimcera fede d effer fempre
pronti, e preparati a tutti, e qualunque Servizio del
Prelibato Sereniffimo , Dominio , tanto nelle prefate

cofe , quanto in qualunque altra caua da intenderfi


queto dAntivari fino Cattaro, e loro Distretto; ma

fe il Prelibato Sereniffimo Dominio vorr impiegar


li per qualstvoglia modo nel Distretto Scuttari , fino
tenuti detti Nobili, e Uomini di Pastrovichio fervir
folamente otto giorni detti di fopra, debba alli detti
* *

Uomi

)( XXI )(

Uomini, cos impiegandofi pagarfi di giorno in gior


no ; oppure menualmente, come in altri uomini pae
fani , e loro confinanti fervienti, e folito farfi il pa
gamento.

C. IV. Parimente dimandano , e ricercano li fo


pracritti Nobili, che in cafo di guerra , ( che Dio
nostro Signore tenghi lontano ) o fopravenuto Eerci
to de Turchi in tal quantit , che li detti Nobili,
e Uomini di dette Contrade, e Luoghi non poffino
stare alle proprie Cafe, e abitazione , fia tenuto il
Prelibato Ducal Dominio provederli, dabitazione , e
di ricetto nelle fue Terre pi vicine , come per e
fempio , in Cattaro , e in altri Luoghi permanenti
vicino , coll affegnarli qualche proviione , o tipen
dio in modo , che almeno fi postano mantenere, e

foftenere non diveramente d'altri stipendiati , o


come meglio parer al Prelibato Sereniffimo Ducal
Dominio di Venezia.

C. V. Parimenti dimandano , e ricercano li fo


prafcritti Nobili, come fopra, chin ogni evento di
pace, e di concordia da farfi con il Signor Dipo
to, chil Prelibato Sereniffimo Ducal Dominio debr

ba effi Nobili, e Uomini di dette Contrade riener


li, e confervarli fotto il fuo Imperio , e Dominio ,
n renderli foggetti fotto qualfifia pretesto non meno
al fudetto Defpoto, che meno a miun altro.

C. VI. Parimenti ricercano , e domandano detti

Nobili , come fopra , che fatto queto Accordo , il


Prelibate Sereniffimo Ducal Dominio fia obligato, e

debba dargli venti pezze di panno di Lana di cin


quanta Portate, e cinquanta vete al loro ufo.
C, VII. Parimenti fi obligano detti Nobili, e Uo
mini di dette Contrade a dare, e pagare, come pro
mettono di dare , e pagare al Prelibato . Sereniffime

Ducal Dominio groffi dodeci d argento di loro mo


neta ogn'anno per qualivoglia Cafa, ovvero per qua
|-

Il

)( XXII )(

lanque fuoco di detti Uomini , e abitanti di dette


Contrade, fecondo gli ufi antichi , come fin ora han
ne cotumato di pagare al loro Signore.
C. VIII. Similmente cercano , e domandano li
-

fopradetti Nobili; e Uomini, non voler loro pagare


cofa alcuna per Dazj della Doana di Venezia o qual
fivoglia coa nata in qualunque luogo , o in qualun
que parte: , che potefero condurre nelle Terre del
predetto Sereniffimo Ducal Dominio di Venezia ,

pecialmente , perch non fono tati foliti di pagare


mai cofa alcuna.

C. IX. Similmente, chil Venerando Abbate Du


ea Pracovich fopracritti Radich Gubacivich Abbate
di Santa Maria di Rontach del Territorio

di

detti

Nobili Pastrovichi nella fopradetta fua Abbazia li


conferma, n dalla medefima Abbazia per modo al
cuno privarfi debba, o molestare , in fede di che, e

per evidenza pi piena , abbiamo comandato farfi li


preenti, e che cn l Bollo notro d argento pen
dente fia munito. .

Data Notro Ducal Palazzo li 17. Maggio 14o3.


per la qual cofa preghiamo l Amici , e imponiamo
a qual fi fia Pubblics Rappreentante , chil fopra
detto Privilegio, e tutte le cofe in effo contenute of.
ervino, e facciane offervare. Alvile Saetta Seg

Langustie, che nel Regno di Dalmazia, fioccaro


no; nella melestia Ostile, lAnhali , e le fue Storie
le telle riferifeen. Quete non hanno potuto etiri
e quella profpera memeria, choggi dalluna , e
dall altra Dedizione viene cutodita, e confervata ,
poich defunhefi dalla medefima, effer stata la rnifu

ra dellolio fol. 7., la quarta Spalatrina di formento


lib. 4. e fol. 12. La giornata diurna di lavoro fol. 3


Le fearpe nove un pajo lib. 1., governate fol. z., e
Zecchine lib. 9.

- * ** * * . .

In queti, e in poi, nellaltri fortunati tempi, le


contefe, ch eranfi eccitate, a depreione della defcrit
ta Dedizione, furono fuperate : Eccone la riplenden
te Testimonianza. 1529. 29. Maggio. Ducal a Bu

dua preerva a Pairovichianii la loro, Giuridizione,


1555. Magitrato de Cattaveri eenta : Pairovichians
d ancoraesio. 1565. 26. Aprile. Sentenza del Conte,
e Capitano di Budua, Terminazione, annumera Prir
vilegi de Patrovichi, e li aolve dogni Angarias
1568. 16. Giugno . Terminazione, del Magitrato de

V. Savy ; eenta Pairovichi dal Daxio per. Porcina


introdotta nella Dominante. 15. Luglio. Durale dell:
Eecelfo a Sebenico comette , ch un Pastrovichio col

abitante fia e/ente dalle Gravezze. 1571., 8. Aes/fo ,


Terminazione del Proveditor Generale di Dalmaziao,
e Albania, efenta Patrovichio dogni Dazio, Angg
ria, e Fazione reale, e peronale in tutta la Provin

eia - 1572. 9. Febraro. Simile?del fusceore a favore


di un Patrovichio abitante a Sebenico. 1583. 31. Lu

glie - Terminazine del Mgitrato; dei V. Savi, efen


ta -um Pareenevele Pairovichia dal felde per Cao fo
pra ile Merci rondotte dalla di Lui Nave d'Alei.
s593. primo Aprile. Decreto, conferma Privilegio de
Pairovichio , e lefenta in gni luogo delle Stato.

*6o5- 28. Maggio : Decret del Colleggio, eent i

introduzione delle Robbe de Pafirovichio. 6o7.3. Lu


glio. Decreto del Capitans, Generale Bembo , confer
ma Privilegi de Pairavichi. 1608, 24, Ottbre . Sen
tenza degli Uffiziali, al Vin, aolve Pairovichio dal
Dazio anche per il Vin comprato. 1641, 8. Marzo .
Sentenza del Regimento dell Arenal , efenta Pafiro

vichio dallAncoraggio. 5. Agofio. Sentenza della Me


feteria, eenta Pairvichio per l vendita del fuo Ba
ftimento. 23. Novembre, Sentenza del Magitrato dell

Aque,

X XXIV X
Aque, aegna Riva a Pairovichi. 1618. 3. Novem
bre. Sentenza della Meeteria , eenta Pairovichi

per la Comprada di un Baffimente 1624. I 1. Mes


#. Terminazione del Magitrato de V: Nw efent4

ajirovichio dalle p;fe di Ps#4

1632. .

si.
Sentenza
del Magitrato delle Biave, eenta Pa
Jirovichio
dai dazio per Formento condott dall Al
bania. 1644. 22. Aprile $******* del Magitrato del

i Legna, efenta Pairvichi dal Dazio per tutta la


Legna introdotta e ch introduranno. 1646. 12. Apri

j: Terminazione delli Uffiziali al Pino , efenia 4:4- firovichio per Vino da Moncelice introdotto nella Do

minante. 7. Giugno. Senienz de R. R. Dazi, efenta


afirovichio dalle pee di Ternaria. 4. Luglio. Simi
je; obliga Pairovichie al Dazio per vino introdotta
da Travifo. 31. Ottobre Spazzo P. A. de Governa

tor; dell'Entrate, taglia Sentenza 4. Liglio de R. K.


Dazi .
:

..

. XI. .

-,

L'ugualit del Privilegio di Macarea * e

Patro

vichio, gi in breve compendiato; della longitudine,


e latitudine,com dalli fuoi poffeffi, e pubblici Do
cumenti.confta tempoal
a Maet Veneta in ogni

ja propera, e perpetua efaltazione : e converfazio


:e; potr augurare colla gloria in fine del eguente
Elogio. -. . ..

|-

En prmiorum gaudia,

En gratiarum munera,

oluta pacis
litis vincula,
.. .. En
En firma
foedera * *
*

. . .


--

G.
|-

|
----

es

T=