Sei sulla pagina 1di 1

POLLOCK inventa l'Action Paintinc con la tecnica del Dripping (il colore viene fatto sgocciolare sulla tela

direttamente dal pennello).

ALBERTO BURRI

POLLOCK L'INFORMALE SEGNICO Lucio Fontana

ANDY WARHOL

ROY LICHTENSTEIN L'INFORMALE MATERICO caratterizzato dall'utilizzo del colore denso con vari spessori (pi materia che forma). LO SPAZIALISMO Si sviluppa in Italia sempre nel campo dell'informale L'ESPRESSIONISMO ASTRATTO Con l'Action Painting "la sorgente della pittura l'inconscio. mi avvicino alla pittura senza studi preliminari.... quando dipingo non hol'esatta percezione di ci che sta avvenendo; dopo che mi rendo conto di ci che ho fatto" quello che afferma Pollock POP ART (ebbe origine in Inghilterra e si diffuse negli Stati Uniti) Gli artisti della Pop Art utilizzano oggetti e simboli presi a prestito dalla societ dei consumi, proponendoli con intenzioni ironiche e dissacratorie.

Domenico Gnoli

L'INFORMALE GESTUALE L'INFORMALE

due modi di fare pittura che si affidano all'istinto e non contano pi sulla "ragione" considerata la base di un progresso che si dimostrato devastante .

In Europa e negli Stati Uniti questo malessere si esprime attraverso

'50 IL DOPOGUERRA Molti artisti si oppongono ai valori tradizionali di una societ che ha portato a tante distruzioni.

'60 LA SOCIETA' DEI CONSUMI Conclusa la ricostruzione successiva alla guerra, i Paesi occidentali vivono una fase di benessere caratterizzata dal fenomeno del consumismo. nelle case fanno la comparsa gli elettrodomestici: innanzitutto la televisione e poi i frigoriferi e le lavatrici. le automobili incominciano a diffondersi sulle strade italiane, soprattutto la "500" e la "600", i modelli meno costosi della Fiat. la radio e la televisione diffondono la musica rock dei Beatles e le immagini sensuali di Marilyn Monroe. La pubblicit sempre piu' presente in ogni momento della vita

IPERREALISMO alla fine degli anni sessanta, sulla linea di ricerca della Pop Art, si sviluppa una nuova tendenza che mira alla riproduzione maniacale di tutti gli aspetti visibili della realt. nella scultura vengono duplicati uomini e donne che potrmmo incontrare per strada.

L'ARTE CONCETTUALE che vuole esprimere solo concetti

L'ARTE POVERA realizzata con materiali di scarto

SECONDO NOVECENTO ARTE CONTEMPORANEA

BODY ART il corpo diventa materia espressiva

nascono

LA LAND ART un nuovo interesse per l'ecologia che porta agli interventi nel paesaggio

RENZO PIANO

ARCHITETTURA HIGH TECH esalta la tecnologia avanza e i nuovi materiali

ARCHITETTURA

RICHARD ROGERS

IL DECOSTRUTTIVISMO gli edifici hanno l'aspetto tipico degli edifici moderni ma paiono,piuttosto, un ammasso di frammenti eterogenei in equilibrio instabile.

'68 LA CRISI DELL'ARTE LE NEO AVANGUARDIE i movimenti di contestazione giovanile del '68, nati in America e in Francia, criticano la societ capitalistica, il linguaggio libero e volutamente trasgressivo. Jeans e maglioni sdruciti, capelli lunghi, pacifismo costruiscono il loro stile. I giovani artisti si oppongono al principio che l'opera d'arte sia un prodotto economico, quindi privilegiano l'idea che non commercializzabile

ARCHITETTURA POSTMODERNA propongono il ritorno alla forma libera, recuperano gli ordini architettonici ed altri elementi dell'architettura classica, usandoli come citazioni frammentarie .

LA DEMATERIALIZZAZIONE un'architettura che gioca soprattutto sull'apparente leggerezza dei materiali e sulla trasparenza del vetro.

A cura della prof.ssa Vincenzina Amato