Sei sulla pagina 1di 1

MODERN STYLE GAUD ARTE FLOREALE O LIBERTY STATI UNITI MODERNISMO CATALANO

espressionismo francese. stato s'animo e rapporto con la realt positivo

I FAUVES (Belve)

Enri Matisse Andr Derain

Klimt

JUGENDSTIL

1905 ESPRESSIONISMO interpretazione soggettiva della realt

espressionismo tedesco. stato d'animo e rapporto con la realt drammatico e negativo

DIE BRUCKE (il ponte)

Ernst Ludwig Kirchner

Pablo Picasso George Braque

LA SECESSIONE IL BAUHAUS -GROPIUS era un istituto superiore di istruzione artistica fondato da Walter Gropius proponeva un nuovo metodo educativo finalizzato all'integrazione tra arte e industria, con pari dignit per le diverse attivit artistiche (pittura, scultura, architettura, design) Il programma consisteva in due corsi paralleli ma coordinati: uno dedicato ai materiali e ai processi di lavorazione, l'altro consacrato al disegno e alla teoria della forma. Insegnarono al Bauhaus, Kandinskij, Klee ART NOUVEAU FRANCIA E BELGIO

GERMANIA

ITALIA

SPAGNA

AUSTRIA Vienna (vi opera Sigmund Freud) LIBERTY ispirato al mondo vegetale. nuovi materiali: ferro, cemento e vetro

LE AVANGUARDIE inaugurano la pi grande rivoluzione artistica di tutti i tempi. L'arte non deve pi imitare e riprodurre la realt ma deve essere libera espressione. Si considerarono dei combattenti in prima linea a difesa della libert d'espressione.

1907 CUBISMO le forme della realt sono scomposte e ricomposte secondo punti di vista diversi Scomposizione geometrica della realt. Dalla fase analitica a quella sintetica..

Walter Gropius

MODERN STILE O LIBERTY

GRAN BRETAGNA

IL RAZIONALISMO LE CORBUSIER Ritiene l'architettura capace capace di produrre persone felici, attraverso una organizzazionerazionale dello spazio abitativo. Per questo stabilisce i cinque punti di una nuova architettura integralmente applicati nella "Ville Savoye": 1) esili pilastri isolano l'abitazione del terreno 2) il tetto- giardino per migliorare l'abitabilit della casa 3) la pianta libera: i pilastri disposti a maglia quadrata lasciano libera l'organizzazione degli spazi interni. 4) la finestra a nastro resa possibile dalla struttura in cemento armato, d pi luce agli interni. 5) la facciata libera delle strutture portanti che sono arretrate rispetto ad essa.

ARCHITETTURA ORGANICA

ARCHITETTURA dopo la guerra la necessit di una vasta opera di ricostruzione nell'Europa devastata, determina una forte ripresa dell'architettura.

PRIMO NOVECENTO

1910 FUTURISMO corrente rivoluzionaria. espressione della moderna societ urbana e industriale, dinamica e in continua trasformazione. SURREALISMO espressione del proprio elemento irrazionale (il sogno, le sensazioni, e le immagini non ancora chiare alla coscienza)

Umberto Boccioni Giacomo Balla

FRANK LLOYD WRIGHT considera organica l'architettura pensata e progettata come una cosa unica con l'ambiente

ARCHITETTURA DI REGIME IN ITALIA il Razionalismo si diffuse anche in Italia ma la nuova architettura risent del difficile rapporto con il regime fascista. le idee razionaliste, pertanto, furono osteggiate dalle autorit, che puntavano ad un'immagine monumentale e celebrativa, volta alla restaurazione del mito della Roma Imperiale

'20 RITORNO ALL'ORDINE: la nostalgia della tradizione. la fine della prima guerra mondiale e la crisi che segue portano gli artisti italiani al ritorno all'ordine, un ritorno alla figurazione e ai modelli del passato. essi rifiutano l'aggressivit del Futurismo e le innovazioni dell'Astrattismo. Questa tendenza port a rivalutare l'opera di giotto, di masaccio e di piero della Francesca. In Italia il regime fascista appoggi questa tendenza tradizionalista, perch costituiva una ripresa di quei valori patriottici sui quali fondava il proprio consenso.

LA SCUOLA DI PARIGI Artisti che non si identificano con nessuna corrente ma caratterizzati da un loro stile particolare. l'osservazione della realt il punto di partenza

DADAISMO nacque in tempo di guerra contro la guerra e contro la cultura che l'aveva generata

1910 ASTRATTISMO pitura come forma di comunicazione di emozioni e stati d'animo

Vasijlj Kandinskij astrattismo lirico Paul Klee astrattismo geometrico Piet Mondrian

Linea della scrittura automatica (fatta di segni e colori usati liberamente). Max Ernst Joan Mir Andr Masson

Marcel Duchamp Man Ray

METAFISICA negli anni che precedono la Prima Guerra Mondiale, la cultura artistica italiana assume un atteggiamento controcorrente. si scosta dai movimenti di Avanguardia preferendo la pittura figurativa.

Linea figurativa (recuperando legami con la realt)

Salvador Dal Ren Magritte

Amedeo Modigliani Marc Chagall PABLO PICASSO recupera un'arte figurativa di tradizione classica Carlo Carr Giorgio De Chirico Filippo de Pisis Alberto Savinio Giorgio Morandi

A cura della pro.ssa Vincenzina Amato

AMEDEO MODIGLIANI

MARC CHAGALL

MARIO SIRONI