Sei sulla pagina 1di 2

Relazione dissezione maialino 30/12/2007 (circa 3 ore)

1. Maialino morto il 29/12, nato vivo, presenta macchie di morte, è piccolo, gli zoccoletti sono
irrorati di sangue e i polmoni hanno un bel colore rosso chiaro (segni del fatto che ha
vissuto).
2. Incisione dell'apertura toracica e dell'addome.
3. Determinato il genere: maschio. Seguito il decorso dell'uretra di colore rossastro. Pene
inserito nella parete addominale. Caudalmente, a 4 centimetri struttura ghiandolare
(ghiandole bulbouretrali). A lato muscoli cremastere, tubuli seminiferi, epididimo e testicoli
rostralmente alla zona inguinale.
4. Analisi dell'ombelico. Riconosciuti e seguito il decorso della vena, delle arterie ombelicali e
dell'uraco nel loro decorso rispettivamente verso il fegato, all'apice della vescica e nelle
arterie iliache, passando accanto alla vescica. Non ancora degenerate a legamenti.
5. Asportazione dell'intestimo tenue (rosa pallido), dopo resezione del mesentere, della
valvola ileociecale e del duodeno poco prima della flessura duodeno-digiunale.
6. Il cieco non ha appendice vermiforme. Il retto è molto lungo. Macchie di colore giallo vivo
sul colon (perchè vicino a cistifellea?). Non riconosciuto grande omento.
7. Vescica a di forma mandorla allungatissima. Le arterie ombelicali sono strettamente legate
alla tonaca avventizia, che sembra però irrorata da altri vasi molto più piccoli (rami
dell'ombelicale?). Asportata dopo recisione dei vasi, dell'uraco e degli ureteri.
8. Incisione della sinfisi pubica.
9. Coda con vertebre.
10. Asportazione dell'intestino crasso (giallo verdastro) e del retto. Feci ben formate. Trovate
due ghiandole a parenchima compatto a forma di pinoli.
11. Fegato rivoltato verso l'alto, dopo aver visto che rocopre quasi tutto lo stomaco. Cistifellea
giallo-verde. Asportazione del fegato. Molto grosso, con un lobo sinistro che supera
ampiamente la linea mediana. Ben riconscibili il legamento epatoduodenale e epatogastrico.
Almeno tre lobi, più a forma di foglia che compatti.
12. Stomaco bianco, morbido, con tonaca muscolare e tonaca mucosa sottilissime, pieno di
latte ed aria. Unico punto pò duro è uno strano diventicolo vicino al cardias, sulla grande
curvatura. Ben visibile una linea di separazione fra muscoli anteriori e posteriori sul margine
della grande curvatura. Asportazione dopo incisione del diaframma e dell'esofago (ben
visibile nervo vago sx-anteriore e dx-posteriore)
13. Pancreas parenchimatoso e bianchissimo, senza capsula fibrosa.
14. Milza color rosso scuro.
15. Vena cava a dx. aorta a sx, plesso celiaco sopra i rami renali dell'aorta.
16. Dietro al peritoneo reni a forma di fagiolo, non lobati (al contrario di reni di neonato
umano), senza struttura riconoscibile a occhio nudo dopo incisione. Ghiandole surrenali
separate da tessuto connettivale dai reni, ai quali peraltro li lega. Pelvi renale ampia. Ureteri
decorrono a lato del retto e passano poi ventralmente per inserirsi al lato della vescica.
Dietro ai reni visibili due dei nervi sottocostale, ileoipogastrico, ileoinguinale.
17. Incisione di parti restanti del diaframma. Nervo frenico. Incisione pleura.
18. Incisione delle articolazioni sterno-costali. Apertura del mediastino.
19. Pericardio, asportazione cuore dopo recisione dei vasi (aorta bianchissima), un po' di
grasso del solco coronario. Auricole scure.Taglio trasversale per vedere i due ventricoli e le
corde tendinee.
20. Polmoni rosso chiaro ventralmente e più scuro dorsalmente. Tre lobi a sx e due a dx.
21. Plesso brachiale.
22. Trachea, laringe, faringe, epiglottide.
23. Spartizione della mandibola.
24. Apertura articolazione radiocarpica. Individuata nell'avambrazzio ventralmente (in senso
anatomico umano) una formazione strana, presumibilmente la guaina rinforzata (struttura
simil-cartilaginea a semianello) di un tendine di un muscolo con più capi con inserzione ne
braccio, che si è ritratto dopo resezione, per cui la guaina risulta pervia??
25. Resezione colonna vertebrale e livello delle prime vetrebre lombari. Midollo spinale bianco.
26. Apertura del cranio incidendo la sutura saggittale e coronaria e sollavamento della
calvaria. Dura madre. Circonvoluzioni. Bulbo olfattivo. Occhi.