Sei sulla pagina 1di 10

Organizzazione funzionale del flusso di informazioni nel s.n.c.

Aree sensoriali primarie ⇒ analisi iniziale delle informazioni sensoriale


(corteccia somatosensitiva)

Aree associative unimodali ⇒ integrazione delle afferenze sensoriali

integrazione tra afferenze


Aree associative motrici multimodali ⇒ sensoriali e programmazione
(lobo frontale) motoria

Aree premotoria e motrice primaria ⇒ sede finale analisi corticale dei


comandi motori
unimodali
Cortecce associative
multimodali

c. motrice primaria
c. somatosensitiva primaria
c. premotoria c. associativa somatosensoriale unimodale

area associativa posteriore multimodale


percezione sensoriale e
c. associativa anteriore
linguaggio
multimodale
pianificazione del
movimento c. visiva primaria

c. associativa limbica c. associativa visiva unimodale


multimodale
c. associativa uditiva unimodale
comportamento emotivo
e conservazione memoria c. uditiva primaria
c.sensitiva primaria c.associativa unimodale c.associativa multimodale

somatosensitiva

visiva

uditiva

processo di analisi
Comportamento cognitivo
elaborazione di:
sentimenti
Prefrontale percezioni
aree associative movimenti di destrezza
Parieto-temporo-occipitale
2/3 della corteccia emozioni
Area limbica
linguaggio
apprendimento
memoria
pensiero

- capacità di avere idee e inferire nuove idee dalle vecchie


Pensiero
- ideazione di immagini visive, concetti, proposizioni
astratte e forme sia linguistiche che non linguistiche.
Corteccia somatosensitiva
Corteccia motrice
Giro sopramarginale

Giro angolare
Corteccia prefrontale
B W
Corteccia uditiva

Polo temporale Corteccia inferotemporale

™ Sistema di implementazione del linguaggio (aree del liguaggio di Broca e Wernicke,


regioni della corteccia dell’insula, nuclei della base)
- analizza segnali uditivi afferenti
- provvede alla costruzione dei fonemi e delle forme grammaticali
- controlla l’articolazione delle parole
™ Sistema di mediazione (regioni distinte localizzate nella corteccia associativa dei lobi
temporale, parietale e frontale)
- infrastruttura tra il sistema di implementazione ed il sistema concettuale

™ Sistema concettuale (regioni distribuite nella parte restante della corteccia associativa
d’ordine superiore)
- supporto alla conoscenza concettuale
Altre aree cerebrali coinvolte nel linguaggio
A) Corteccia temporale anteriore e inferotemporale

persone animali oggetti


™ Accesso a parole che specificano
categorie di oggetti, ma non a quelle SIN
che che specificano le azioni
relative

riconoscimento e memoria dei


nomi propri di luoghi, persone

PET - sezioni assiali


B) Zona dell’insula (area frontale-temporale-parietale)

SIN

Zona dell’insula

Deficit della pianificazione dei Nessun disturbo della pianificazione


movimenti articolatori delle parole dei movimenti articolatori delle
Difficoltà a pronunciare fonemi parole

Zona dell’insula ⇒ Pianificazione e coordinazione dei movimenti articolari


per l’emissione delle parole
C) Corteccia frontare mediale (SIN)

(area motrice supplementare; superficie anteriore del cingolo; area 24 di Broadman)

lesione ⇒ acinesia, mutismo

Inizio e sviluppo del discorso


Attenzione
Emozioni
Differenze tra i due emisferi
capacità linguistiche
Emisfero cerebrale sinistro fonologia
lessico
grammatica

Ablazione ⇒ perdita completa del linguaggio nell’adulto,


parziale nel bambino

Alessia (cecità per le parole) ⇒ incapacità di leggere

Alcune lesioni cerebrali

Agrafia ⇒ incapacità di scrivere

Alessia senza afasia ⇒ interruzione dei segnali visivi bilaterali alle aree del
linguaggio nell’emisfero sinistro
rudimentali facoltà linguistiche
nessuna capacità lessicale/grammaticale

Emisfero cerebrale destro prosodia della comunicazione (em. ant. destro)


“ “ emozioni (em.posteriore destro)
pragmatica del discorso
(adeguamento del linguaggio all’ambiente)

Ablazione ⇒ mantenimento del linguaggio (senza aspetti emotivi)