Sei sulla pagina 1di 24

Accordo di maggioranza sull’emendamento per “salvare” Mediaset dall’assalto

di Vivendi: ma i giallorosa sono sicuri che i francesi siano peggio di Berlusconi? y(7HC0D7*KSTKKQ( +z!#!#!"!_

Sabato 7 novembre 2020 – Anno 12 – n° 308 e 1,80 – Arretrati: e 3,00


Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

LA SVOLTA Il candidato Dem interviene dopo gli ultimi dati Vergogniamoci per loro
PARLA PIERO ANGELA
“Anziani isolati, Biden verso la Casa Bianca » Marco Travaglio

un’idea surreale:
l’Italia invecchia”
Trump alla Corte Suprema I fatti sono semplicissimi, tal-
mente elementari che può ca-
pirli persino un “governatore”
di centrodestra. I dati che hanno
p Dopo o spoglio dei voti postali, lo sfidante è in spinto il governo a dichiarare 4
vantaggio in quasi tutti gli Stati in bilico. In Geor- Regioni rosse, 2 arancioni e tutte
gia si va al riconteggio, ma lo scontro continua le altre gialle sono quelli comuni-
cati dalle stesse Regioni alla Cabi-
q COLOMBO, GRAMAGLIA, IACCARINO E ZUNINI na di regia Governo-Regioni per il
A PAG. 14, 15 E 16 monitoraggio regionale della
pandemia, creata ad aprile e ope-
rativa da maggio. Cabina di cui
fanno parte tre rappresentanti
q BORZI E DELLA SALA delle Regioni. “Ogni settimana –

IL MINISTRO ”NAPOLI? SULLE PROVINCE DECIDE LA REGIONE”


A PAG. 6 - 7 spiega il presidente dell’Iss, Bru-
saferro – quei dati vengono ana-
lizzati, condivisi e validati tra Re-

Speranza: “Possibili
REGGENTE IN CALABRIA gioni, Iss e ministero e poi assem-
blati tramite 21 indicatori, su cui
Spirlì, presidente si esprime un giudizio di perico-
losità basso, medio, moderato o
per caso devoto alto”. I 21 parametri oltre cui scat-
ta l’allarme rosso sono noti alle
al culto di Dudù

nuove zone rosse”


Regioni dal 30 aprile, nero su
bianco nel decreto ministeriale di
q MUSOLINO E RODANO Speranza che fissa i criteri di chiu-
A PAG. 4 - 5 sura in vista della seconda ondata.
Non solo: il 12 ottobre tutti gli as-
sessori alla Sanità hanno ricevuto
SCANDALO NIGUARDA il dossier con i quattro scenari di
rischio e le misure restrittive per
“Lady Sorriso”: ognuno: le stesse che hanno im-
posto il Dpcm di mercoledì.
paghi per i denti, Quindi le Regioni sapevano e
condividevano tutto, anche se
il reparto chiude
q SPARACIARI A PAG. 8
LA CLASSIFICA molti presidenti fanno finta di
niente. Ma ormai il disgustoso
giochino va avanti da nove mesi.

ALTRO CHE TAGLIO


DELLE PROVINCE Quando non volevano chiudere
Alzano e Nembro, Fontana e Gal-

PIÙ CONTAGIATE
lera dicevano che era compito del
governo. Ora che il governo chiu-
Vitalizi, aumenti de la Lombardia, dicono che è

IERI 446 MORTI


compito loro, che però non l’han-
ad Alemanno no mai chiusa (nemmeno le pro-
vince più infette: Milano, Brianza
e alla Jervolino e Varese). Quando decide il gover-
q MANTOVANI no, invocano l’autonomia; quan-
q PROIETTI A PAG. 9 A PAG. 3 do concede autonomia, vogliono
il centralismo. Quando il governo
apre, vogliono chiudere; quando
» L’AVO MOISÈ NEL ’600 chiude, vogliono aprire. Quando
PARLA DOMENICO ARCURI il governo differenzia le misure
“Il Duce è ebreo” “Tutte scelte condivise:
per aree, chiedono misure unita-
rie per tutta Italia; e viceversa.
E Mussolini
assurdo che le Regioni
Questa vergognosa quadriglia
l’ha ricostruita Daniele Fiori sul
censurò il libro
protestino solo adesso”
sito del Fatto. Il 22 agosto, quan-
do si trattava di allentare i divieti,
Bonaccini (Emilia-Romagna),
» Massimo Novelli q PALOMBI A PAG. 2 - 3 Toti (Liguria), Fedriga (Friuli-Ve-
nezia Giulia) e Fugatti (Trento)

B
enito Mussolini era andarono al Meeting di Rimini a
ebreo? Ricorrendo chiedere “maggiore autonomia”.
al titolo di un ro- LE NOSTRE FIRME. Del resto avevano riaperto le di-
manzo di Gabriele D’An- ANTONELLA MANZIONE CHE C’È DI BELLO scoteche, riattizzando la pande-

• Padellaro Le balle Salvini-Trump a pag. 3


nunzio, bisogne- mia. E, mentre la curva risaliva, il
rebbe dire: Giani vuol mettere “Mank”: un film da Oscar, 24 settembre la Conferenza delle
forse che sì, Regioni diede l’ok alla riapertura
forse che no. la vigilessa di Renzi • Settis La Now Age negazionista a pag. 18
le poesie protofemministe degli stadi ai tifosi fino al 25% dei
Certo è che posti: Cts e governo la bloccaro-
nell ’au tun no al vertice regionale e la serie sulle news in tivù no. Poi il 13 ottobre il Dpcm col
del 1941, quan-
do Bompiani pub- • Lerner Il sovranismo vincibile a pag. 11 q DA PAG. 20 A 23
primo giro di vite, seguito da quel-
li del 18, 25 ottobre e 4 novembre.

• Valentini Usa, i presidenti-attori a pag. 11


blicò il saggio Agenti se- E qui i detti e i contraddetti degli
greti venezianidi Giovan- sgovernatori si perdono nella psi-
n i C o m i s s o ( Tr e v i s o , La cattiveria chiatria e nella psichedelia.

• Gismondo Il complottismo uccide a pag. 5


1895-1969), il riferimen- Attilio Fontana ( Lo m ba r-
to nel libro a un certo Salvini: “Se mi ammalassi, chiederei dia):“Un eventuale lockdownè u-
“Moisé Mussolin, ebreo” l’idrossiclorochina”. È convinto na competenza che spetta al go-
• Garavini L’ambiente dà alla Testa a pag. 17
fece infuriare il Duce. che gli ospedali funzionino come i bar verno, quindi potrei magari solle-
A PAG. 19 WWW.SPINOZA.IT citarla, ma non posso autonoma-
q SALVINI mente assumerla” (28.10).
A PAG. 9 SEGUE A PAGINA 24
2 l POLITICA IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

COVID-19 • I LOCKDOWN
L’INTERVISTA
t
DOMENICO ARCURI “Sistema condiviso
Assurda la protesta
delle Regioni ora”
» Marco Palombi renza vera è che il 94,7% dei po- sposizione arriveremo alla fine a

D
sitivi in questo momento è in i- 11.307. Numeri su cui oggi con-
BERGAMO, omenico Arcuri, solamento domiciliare, a mar- cordano pure le Regioni, a cui o-
ANCHE LEGHISTI Commissario all’e- zo-aprile erano il 51,8%; solo il gni giorno mandiamo altre at-
A CASA GORI mergenza che è, per 4,8% è ricoverato e lo 0,5% è in trezzature.
così dire, il braccio se- terapia intensiva contro il Una terapia intensiva non
colare del governo per il Covid, 41,5% e il 6,7% di mesi fa. sono solo i ventilatori: e le
la butta lì a metà di un ragiona- Quindi tutto a posto? assunzioni?
mento sul rapporto con le Re- No, soffre la rete ospedaliera, in Potrei rispondere che non è
gioni: “Le misure prese sono cui ci sono 24mila ricoverati, e compito mio, ma comunque la
necessarie, ma non è detto che soprattutto i Pronto soccorso e mia impressione è che ci sia
siano sufficienti”. non le terapie intensive: i letti scarsità di offerta: anche per
Eppure le Regioni si
lamentano.
Non capisco perché, vi-
sto che hanno condiviso, Il rapporto coi governatori
SONO ARRIVATI giovedì
approvato e implemen-
tato per mesi questo fa- “Monitoraggio approvato mesi
sera sotto casa del
fa e poi implementato. Misure
moso sistema coi 21 pa-
sindaco Giorgio Gori, rametri. Un sistema, pe-
a Bergamo: non solo
necessarie: il virus corre e così
raltro, basato in larga
commercianti e ristoratori parte su dati forniti dalle
contro la zona rossa, Regioni stesse e che ha lasci dire una cosa: a fine luglio l’80% dei 2,4 milioni di Emergenza
ma anche diversi militanti
della Lega. “Andiamo
due finalità: compren-
dere a che punto è l’epi-
nessun Paese può reggere” abbiamo ricevuto dei fogli Excel
senza dettagli e il 2 novembre
banchi ordinati, vale a
dire 9 volte la produzio-
Domenico Arcuri
è Commissario
a svegliare il sindaco demia nei vari territori e abbiamo chiuso le procedure. ne annuale italiana. all’emergenza
a casa sua”, dice prevederne l’evoluzione. Per me è un miracolo. Il centrodestra chie- da marzo FOTO
un militante leghista Per alcuni governa- Quindi siamo attrezzati e lo de spesso le sue di- ANSA/ LAPRESSE
in un video postato sul tori produce decisioni arbi- occupati sono 2.515, meno dei questo la curva va raffreddata. saremo anche di più. Allora missioni.
profilo Facebook Lega trarie o basate su dati vec- 3.565 ventilatori che abbiamo Il piano di rafforzamento perché chiudere? È il prezzo del ruolo, for-
di Chignolo. In piazza, chi. distribuito sinora. degli ospedali è in ritardo. Siamo meglio attrezzati, ma se i se anche il modo in cui ho deciso
ma non da Gori, c’era Nessuno è contento di subire A questo proposito, qual- Lunedì abbiamo pubblicato i 21 numeri restano questi nessun di interpretarlo: potevo stare
anche il deputato leghista chiusure, ma questa mi pare u- che Regione si è lamentata accordi quadro per i piani regio- sistema può reggere. Basta chiuso in una stanza a comprare
Alberto Ribolla, mentre na discussione di maniera o ba- di non avere posti letto. nali e aperto il catalogo delle at- guardare il resto d’Europa. dispositivi e inviare Pec, invece
a cantare cori sotto sata su presupposti sbagliati co- È un dibattito concluso. I posti trezzature disponibili: chi non Sui famosi banchi monopo- ho pensato di avere un ruolo più
l’abitazione del primo me l’anzianità dei dati: se, com’è attivi o attivabili oggi sono 9.714 deve fare lavori e ordina ora po- sto siete in ritardo. esplicito: gli italiani meritano
cittadino era presente vero, l’epidemia corre, i numeri in tutto e con le dotazioni a di- trà riceverle al più presto. Ma mi Ad oggi è stato consegnato che gli si spieghi cosa si fa.
Serena Fassi, segretaria della settimana successiva po-
cittadina del Carroccio tranno essere anche peggiori.
La Calabria ha minacciato
IL VERTICE
Poteri regionali: inizia
di impugnare il Dpcm...

‘‘
Spero non lo faccia. Certo, an- t
che questo potrebbe sollevare
riflessioni sul sistema istituzio-
nale italiano, uno Stato federale

la guerra per cambiarli


di fatto.
C’è chi parla di scelte
dettate dal “colore”
delle Regioni.

A oggi soffrono Una surreale falsità.


Questi provvedimenti

gli ospedali servono a raffreddare la


curva dove è necessario,
tentando di tutelare la sa-
» Luca De Carolis Renzi e vari di Leu evocano la
riforma del Titolo V della Co-
conference call. E sceglie toni
concilianti: “Dobbiamo stare
fronto con il ministro prima
che Conte presentasse le fasce
e, soprattutto,
L
lute senza mandare trop- e Regioni che sono un al- stituzione, cioè la revisione uniti in questa fase, le chiusu- colorate in conferenza stam-
po in sofferenza il nostro veare di proteste e ira dei poteri delle Regioni. re le abbiamo decise sulla base pa. Il campano Vincenzo De
i Pronto soccorso sistema economico.
Allude a un nuovo
vanno calmate. Così la
pensa tutto il governo, e allora
“Questa vicenda dà un colpo
mortale all’idea di autono-
di calcoli matematici. Non vo-
levamo penalizzare o favorire
Luca insiste: “Servivano nor-
me univoche per tutta Italia”.
Più tranquille le lockdown?
L’andamento attuale
il presidente del Consiglio,
Giuseppe Conte, tende la ma-
mia” riassume il vicesegreta-
rio dem Andrea Orlando.
nessuno. E, comunque, ognu-
no di voi potrà adottare ordi-
E il piemontese Alberto Cirio:
“I parametri per le chiusure
terapie intensive della curva dimostra che
le misure prese sono ne-
no, innanzitutto alla Lombar-
d i a : “ No n s t i a m o d a n d o FENDENTI soprattutto tattici,
nanze più restrittive, le norme
glielo consentono”. I presi-
andavano chiariti prima e
meglio”. Ma il tema che fa sa-
cessarie, ma non è detto schiaffi a nessuno, ma siamo magari. Di sicuro il tema degli denti però volevano il con- lire la temperatura è la scuola.
che siano sufficienti. costretti a intervenire, abbia- enti locali è affiorato anche Il Tar di Bari ha sospeso l’or-
Ci dica come siamo mo a che fare con un treno in nel vertice di maggioranza di dinanza con cui il governatore
messi. corsa che va fermato, o ci tra- giovedì sera convocato a Pa- pugliese Michele Emiliano a-
La curva dei contagi è volgerà”. E il ministro della lazzo Chigi da Conte. Ora però veva chiuso tutte le scuole,
impetuosa e continua e cresce-
re. Lo vediamo anche grazie alla
Salute, Roberto Speranza,
suona le stesse note, prima in
le emergenze sono altre, pri-
ma tra tutte la curva dei con-
DISGELO PROVE “perché la didattica a distanza
non può essere assicurata” co-
moltiplicazione delle attività di
s c re e n i ng : siamo passati dai
audizione alla Camera e poi
nella riunione all’ora di pran-
tagi. “Ma non vogliamo pena-
lizzare alcune zone” assicura DI DIALOGO, me fanno notare dalla Regio-
ne. Mentre quello di Lecce ha
26mila tamponi al giorno di zo proprio con i governatori: il premier. Invece, da Monte- respinto il ricorso di 16 geni-
marzo-aprile ai 234mila di oggi
(ieri, ndr) e puntiamo – coi test
“Non c’è nessun spirito puni-
tivo verso le Regioni, ora serve
citorio, Speranza invoca con-
tinenza: “Ci sono dei limiti
EMILIANO RIAPRE tori “perché il diritto alla salu-
te prevale”. Ne parlano diversi
antigenici – ad arrivare a
350mila al giorno.
unità”. Ma non c’è solo miele
nelle parole della maggioran-
che la battaglia politica non
deve mai superare, tanto più LA SCUOLA governatori.

Così pare sia cambiato solo za, c’è anche la minaccia di un dentro un’emergenza sanita- POI INTERVIENE proprio Emi-
il numero dei tamponi. bastone prossimo venturo per ria”. E poi, ricorda, “la fonte IN PUGLIA liano: “Dove sono i dati sul fat-
Prima c’era un esercito scono- le giunte. Perché Luigi Di dei dati sono sempre le Regio- tore di accelerazione dei con-
sciuto di asintomatici, oggi riu- Maio e diversi big del M5S, ni”. Poco dopo lo stesso Spe- tagi rappresentato dalle scuo-
sciamo a rintracciarli. La diffe- proseguendo con Matteo ranza riunisce i governatori in le?”. Ovviamente ce l’ha con il
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 POLITICA l 3

Natangelo

l FUORI FASE

SALVINI COME
TRUMP: BALLE
LIBERE IN TV

» Antonio Padellaro
IL COLLOQUIO
“W
ithout any eviden-
c e”, senza alcuna
prova. Per la prima
Roberto Speranza I prossimi dati volta nella storia dell’informa-
zione televisiva americana, le
principali reti hanno deciso di
interrompere la diretta dalla

Il ministro si è fatto
Casa Bianca per chiarire che le
affermazioni di Donald Trump
sui brogli ai suoi danni erano
“false” e non sostanziate da “nes-

commissario: “Altre
suna prova”. Pensate se il mede-
simo criterio fosse applicato qui
da noi quando, per esempio,
Matteo Salvini aizza i “suoi”
presidenti di Regione (Fontana,

zone rosse possibili”


Cirio, Spirlì) a pretendere il “ri-
conteggio”, sostenendo che i dati
del governo sul contagio dila-
gante in Lombardia, Piemonte,
Molte critiche le arrivano Calabria “sono vecchi di dieci
anche per via del suo ampio giorni”.
ventaglio di poteri... Un modo truffaldino di ne-
Cerchiamo di usare un regime gare la realtà, forse ancora più
di eccezione il meno possibile. » Alessandro Mantovani noi stiamo svolgendo una funzione di sup- grave delle schede contestate in

C
Oscilliamo, per così dire, tra chi plenza nei confronti delle Regioni, che non si Arizona o Pennsylvania visto
è nostalgico di una stagione, fi- on il nuovo Dpcm la gestione è cam- possono lamentare anche perché i dati ven- che riguarda direttamente la sa-
nita per fortuna, che interpreta- biata. Se non c’è un vero commissa- gono da loro. Nessuna trattativa ma i tecnici lute, e la vita, di milioni di per-
va l’emergenza come sospensio- rio all’emergenza Covid-19, salvo del ministero si confronteranno con quelli sone. Per non parlare di quando,
ne del diritto e chi mi contesta Domenico Arcuri per gli approvvi- delle Regioni. C’è un modello standardizzato, nel lockdown di marzo, Giusep-
che non corro come dovrei, per- gionamenti, ora c’è un commissario alle chiu- i criteri sono lì da 24 settimane e se per tre set- pe Conte fu accusato dalla pre-
ché non prescindo dal diritto: va sure. È il ministro della Salute, Roberto Spe- timane una Regione non dà i dati diventa zo- miata ditta sovranista, Matteo
trovato un equilibrio, questo ranza, che agisce in base ai dati elabo- na rossa”. Sono i i 21 parametri elencati & Giorgia di essere un “crimi-
tento di fare. rati dalla cabina di regia formata puntigliosamente dal ministro ie- nale”, in altre parole di avere se-
© RIPRODUZIONE RISERVATA dai dirigenti del ministero e ri alla Camera, introdotti a fine gregato in casa gli italiani per
dell’Istituto superiore di Sani- aprile per il monitoraggio set- qualche suo losco disegno. Sul
tà e da tre rappresentanti del- timanale quando l’Italia ha modello americano, Rai, Me-
le Regioni. “I criteri sono cominciato a uscire dal loc- diaset, La7 avrebbero dovuto
quelli, approvati da tutti – kdown. Sempre allora furo- accompagnare le sparate di cui
spiega Speranza –. Nelle no discussi con le Regioni: sopra con l’avvertenza “senza
prossime 48 ore vedremo i “Nessuna ha eccepito”, ricor- alcuna prova”? O censurarle di-
nuovi dati e se necessario ci dail ministro. Quei parame- rettamente come hanno fatto N-

‘‘
saranno altre ordinanze”, cioè tri ora devono essere combi- bc, Abc, Cbs con Trump? Quan-
altre zone rosse o arancioni. Le nati con il documento dell’Iss, do, per ragioni di parte, si dele-
Regioni sotto la lente della cabina approvato a ottobre e condiviso gittima il governo alle prese con
di regia sono tante: la Liguria e anche con le Regioni, che una pandemia che provoca ogni
l’Umbria soprattutto per la si- definisce i quattro scenari giorno centinaia di decessi e
tuazione difficile negli ospeda- in base al livello di Rt, il tas- mette in crisi ospedali e terapie
li, la Toscana perché i contagi so di riproduzione del vi- intensive, è cosa meno grave che
corrono anche se il servizio sa- rus: scenario 3 quando è contestare la validità delle ele-
nitario territoriale regge più al-
trove, il Veneto perché non Napoli? Sulle fra 1,25 e 1,15; scenario 4 se
supera stabilmente 1,5 co-
zioni solo perché il risultato non
è a tuo favore? Sia lì che qui, “non
sempre sono arrivati tutti i dati,
la Campania perché Napoli e
Caserta sono messe male.
Province può me è successo in Lombar-
dia e in Piemonte dove era
oltre2. In quel caso posso-
si getta benzina sul fuoco in una
situazione estremamente in-
fiammabile?” (Fox News).

IL MONITORAGGIO settimanale
intervenire no essere chiusi interi ter-
ritori regionali.
Per quel che conta, chi scrive
ritiene che in una democrazia
potrebbe tardare ancora fino a
domani, il ministro ha detto ai
il presidente, Lo scontro, peraltro, si va
attenuando, almeno secon-
degna di questo nome non si
possa mai togliere la parola a un
tecnici di prendersi il tempo
che serve. Non è questione di come Zingaretti do Speranza. Dopo l’incon-
tro di ieri con i cosiddetti
presidente in carica, o a un lea-
der dell’opposizione. Anche se

Il ministro Boccia e il presidente della Puglia Emiliano FOTO ANSA


chiudere l’area metropolitana
di Napoli, come invece ha sug- a Latina governatori il ministro ha
osservato che “c’è un clima
mentono spudoratamente, an-
che se rivolgono accuse infonda-
gerito anche ieri Walter Ric- più confortevole, maggiore te ai loro avversari. Una infor-
ciardi, che del ministro è con- collaborazione, anche loro mazione degna di questo nome
ministro dell’Istruzione Az- Stato-Regioni, l’emiliano Ste- sulente, facendo arrabbiare il capiscono che la situazione lascia il microfono aperto, e solo
zolina. È furente, il governa- fano Bonaccini, conferma in sindaco Luigi de Magistris che è grave”. La preoccupazione dopo corregge e contesta ciò che
tore. Tanto che si alza e se ne chiaro: “Abbiamo condiviso chiede coerenza. “Il Dpcm - – è alta. L’aumento dei deces- va corretto e contestato. Saran-
va: “Confrontarci ora non ha con Speranza la necessità che spiega il ministro al Fatto –- si fa pensare che l’apparente no i cittadini a farsi un’opinione
alcuna utilità, diteci cosa fare vi possa essere un esame con- prevede che il ministro possa relativa flessione della cur- di ciò che hanno visto e ascoltato.
ed eseguiremo”. Emiliano alla giunto dei dati, utile a favorire intervenire su una Regione, va dei contagi sia legata a Sono essi a decidere, e non per es-
fine cede e firma una ordinan- le decisioni”. Vuole spegnere non su una Provincia. Ma sul- fluttuazioni, se non a caren- si un’autorità superiore. Per
za in cui riapre elementari e l’incendio, il presidente dem. l’area metropolitana può inter- ze della diagnostica. Molti questo esistono i Trump e i Sal-
medie. Nel frattempo i presi- Ma avverte: “Le spinte cen- venire il presidente De Luca, come ha fatto ospedali danno segni di cedimento. “Non ci vini, per dimostrarci quanto
denti chiedono a Speranza un traliste non sono la risposta in Zingaretti a Latina”. Vincenzo De Luca inve- preoccupano tanto le terapie intensive – dice siamo diversi da loro.
confronto preventivo sui dati, questa grave crisi sanitaria”. ce insiste che Napoli dev’essere chiusa, basta ancora Speranza – quanto i reparti dell’area
prima delle prossime ordi- Tradotto: i nostri poteri vo- che non tocchi a lui, tanto che ieri ha detto medica”. Del resto, se fosse dipeso solo da lui,
nanze. Il ministro apre. E il gliamo tenerceli. “comportatevi come se ci fosse il lockdown”. le chiusure sarebbero iniziate prima e sareb-
presidente della Conferenza © RIPRODUZIONE RISERVATA “Dev’essere chiaro – avverte Speranza –-che bero state ben più estese.
4 l CRONACA IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

COVID-19 • LA SECONDA ONDATA


+37.809 nuovi contagi
Ma è il numero dei morti
a preoccupare: ieri 446
Nella sola Lombardia
ieri quasi diecimila infettati

» Giampiero Calapà

M
orti 446 (uno in più di giovedì); 2.515
persone nelle terapie intensive: 61,8%
del picco massimo (il 3 aprile 4.068) con
un raddoppio che avviene più o meno a
dodici giorni, il che significa che, se le misure pas-
sate e il Dpcm in vigore da ieri non cambieranno
nulla, avremo oltre 5.000 pazienti in rianimazio-
ne il 18 novembre e 10 mila il 30 novembre; in re-
parto ordinario ci sono 24.005 malati di Covid,
l’82,7% del picco massimo (il 4 aprile 29.010).
Questi sono i numeri dell’emergenza coronavirus
che spaventano di più nella speranza che il rallen-
tamento della curva dei contagi in atto da giorni
sia reale: ieri +37.809 su 234.245 test.

A questo ritmo in terapia intensiva


più di 5 mila persone fra 12 giorni
Il dato tragico della pro-
gressione dei decessi non la-
settimanale del rapporto tra
nuovi casi e soggetti testati per
giorno fa”: negli ultimi 7 gior-
ni: 22,15% – 22,79% – 23,19%
I NUMERI pia intensiva che dovrebbero
essere dedicati ai pazienti non

61,8%
PASSEGGIARE scia tranquilli perché, spiega il la prima volta, dato che secon- – 23,85% – 24,36% – 24,82% Covid-19: Alto Adige, Lom-
COL CANE fisico Alessandro Amici, “si do le rilevazioni del consiglie- – 25,48%. TERAPIE INTENSIVE bardia, Umbria, Toscana,
È NECESSITÀ? stacca sempre di più verso l’al- re regionale del Lazio Ales- La situazione degli ospeda- La percentuale raggiunta Marche, Puglia, Liguria, Emi-
to dalla relazione coi nuovi ca- sandro Capriccioli, in Italia li è sempre più critica e l’In- ora rispetto al picco lia-Romagna, Valle d’Aosta,
si, con un ulteriore allarme “arriva al 25,48% contro il stant report Covid-19 dell’Al- massimo: 4.068 pazienti Abruzzo, Calabria, Campania
per la media a sette giorni”. 24,82% di giovedì, con un va- tems (Alta scuola di economia il 3 aprile scorso e Basilicata. In particolare
Quindi “se il numero di morti lore secco giornaliero (record) e management dei sistemi sa- l’Alto Adige sta utilizzando

234.245
giornalieri non rallenta signi- del 28,09% (male) e una cre- nitari) dell’Università Cattoli- più del 40% della propria do-
ficativamente entro questo fi- scita che prosegue con un rit- ca di Roma rende bene l’idea I TAMPONI tazione strutturale di posti
ne settimana, il dubbio che il mo un tantino (ma sempre della gravità della situazione: Il record di test letto di terapia intensiva, la
rallentamento dei nuovi casi non abbastanza) ridotto ri- “Tredici regioni stanno già u- registrato ieri dalla Lombardia il 38,56%, l’Um-
sia una illusione ottica dovu- spetto a quello di qualche tilizzando i posti letto di tera- Protezione Civile bria il 31,43%, la Toscana il
ta alla crescente incapacità di
eseguire tamponi diventerà
praticamente una certezza, e
CALABRIA
Spirlì presidente per caso
C’È UNA FALLA allora saremmo tornati dav-
nell’ultimo Dpcm: il vero esattamente come a t
coprifuoco tra le 22 marzo”, ma “ancora trovo
e le 5 del mattino questa possibilità incoerente
non comprende la con tutte le altre osservazio-

già devoto al cane Dudù


passeggiata con il cane ni”. Con i decessi l’Italia è al
oppure la stessa è 40,4% del picco massimo
considerata comprovata (5.727 morti nella settimana
necessità? I bisogni del 27 marzo-5 aprile).
migliore amico dell’uomo
sono considerati LA CORSA di SarsCov2 conti-
comprovata necessità? nua ad avvenire in modo mol-
Oppure bisognerà to diverso da una regione » Lucio Musolino come l’orizzonte: non ci si avvi- dell’ultimo Dpcm, la Calabria all’improvviso i criteri (scienti-
spiegare ai cani che all ’altra e allora rimane la e Tommaso Rodano cina mai. fa sapere con i suoi bollettini fici?) delle terapie intensive:
dovranno tenersela Lombardia la maggior indi- che i ricoverati in terapia inten- all’improvviso si contano solo i

C
eventualmente fino al ziata rispetto alla possibilità hi è Antonino Spirlì det- IL NOSTRO non percepisce affat- siva sono più che dimezzati. Al pazienti intubati. Un tentativo
mattino? E per gli anziani di aver perso il controllo dei to Nino? Giornalista, au- to il suo ruolo come provviso- mattino sono 26, di sera diven- disperato per “truccare” i nu-
a cui si raccomanda tamponi: ieri ha sfiorato i die- tore teatrale, politico rio. Stragoverna, straparla. Il tano 10. Guarigioni di massa? meri e scongiurare la zona ros-
di stare in casa il più cimila nuovi casi, 4.296 nella marginale fino all’altroieri. O- destino, ironico, l’ha trasfor- No. La Regione ha modificato sa. Inutile.
possibile non è proprio sola città metropolitana di mosessuale, cattolico, di de- mato in uno dei simboli della
quella del coprifuoco Milano. “La Lombardia a- stra, molto anticonvenzionale. battaglia delle Regioni, gover- È SOLO UNA delle prodezze del
l’ora migliore per due vrebbe dovuto assumere per- Grande interprete di se stesso. natore in barricata, attore qua- governatore “facente funzio-
passi insieme al proprio sino prima misure più dure. Mai stato una figura di primis- si protagonista nella comme- ne” che negli ultimi giorni ha
cane nella sicurezza
di non incontrare
Noi abbiamo preso misure
giuste e spero siano utili, que-
simo piano nella politica cala-
brese: non era noto alle grandi
dia politica della pandemia.
Spirlì attacca a testa bassa, di-
AL VERTICE macinato nomine su nomine,
assumendo nel suo staff ben
anima viva? sta è l’unica cosa che mi im-
por ta”, ha attaccato ieri su
folle. Spirlì finisce al centro del
palco per una circostanza tra-
chiara senza pensieri: “Impu-
gneremo l’ordinanza di fronte LA CARICATURA sette compagni di partito, tutti
salviniani.
Rai1 Sandra Zampa, sottose- gica, la morte della governatri- al Tar, la decisione del governo Ma chi era Spirlì prima di di-
gretario alla Salute. Sempre
ieri 4.878 contagi sono stati
ce Jole Santelli: diventa presi-
dente (facente funzioni) della
– la Calabria rossa – è incom-
prensibile, non si capiscono i
DI UN ventare Spirlì? Un devoto ber-
lusconiano. Nel 2014 Nino par-
registrati in Piemonte, 4.508
in Campania, 3.297 in Veneto,
Regione Calabria. In teoria per
pochi mesi, giusto il tempo di
criteri scientifici in base ai quali
hanno deciso di uccidere que- GOVERNATORE tecipa alla fondazione del club
di Forza Italia “Dudù” di Tau-
2.699 nel Lazio e 2.592 in To- tornare al voto. Ma nel panico sto territorio”. rianova, dedicato al barbonci-
scana. Un altro numero im- senza fine del Covid e della se- Criteri scientifici: parliamo- no di Silvio. Ne assume la carica
portante è quello della media conda ondata le elezioni sono ne. Il 3 novembre, prima di presidente. In quegli anni si
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 CRONACA l 5

LE PROVINCE • Il Paese a pezzi

L’aumento dei casi:


dopo il Nord Ovest
c’è mezza Toscana
» Alessandro Mantovani contro 565. Roma rimane pressappoco

C’
è sempre il Nord-Ovest in ci-
dov’era, scende dalla 53esima alla 55esi-
ma posizione passando da 323 casi ogni ANTIVIRUS
ma alla classifica dei contagi 100 mila abitanti a 467, con un aumento
rilevati ma anche province che del 44 per cento.
escluse dalle zone rosse e a- Ora è fin troppo chiaro che l’andamen-
rancioni vedono l’incidenza crescere. È il to dei contagi, in sé, non vuol dire abba-
caso di Prato, che è quinta: ha contato stanza. L’effetto sul tasso di riproduzione
1.046 casi ogni 100 mila abitanti nei 15 del virus Rt, che consente anche una pre-
giorni tra il 21 ottobre e il 4 novembre con- visione come spiegato due giorni fa dal
tro il 643 del periodo 15-29 ottobre, quan-
do per la prima volta abbiamo pubblicato.
Allora era settima. In sei giorni sono au-
professor Giovanni Rezza del ministero
della Salute, non ha nulla di automatico.
Anche perché Rt è calcolato dall’Istituto
IL COMPLOTTISMO UCCIDE,
mentati del 38 per cento. Firenze è appe-
na sotto, dodicesima a quota 847 contro
621 della precedente quindicina, Arezzo è
superiore di sanità sui sintomatici, in ba-
se a una formula complessa. L’aumento
dei contagi rilevati dipende anche dalla
LO DICE LA SCIENZA
undicesima con 861 contro i 526 della se- capacità diagnostica e in una certa misu-
conda metà di ottobre quando era vente-
sima, Pisa è tredicesima con 839 contro
593, Pistoia sedicesima con 816 contro
, UNA DELLE LEZIONI che non
dovremmo dimenticare nell’epoca
post-Covid è l’importanza della cultura.
562. Anche a Genova il virus corre veloce, La “salute”, che si parli in termini indivi-
1.011 contagi contro 832, sia pure scen- duali o globali, dipende anche dal livello
dendo dalla quarta alla settima posizione. culturale. Un articolo apparso il 2 novem-
23,55%, le Marche il 22,61%, degna (97,93%), il Piemonte E a Bolzano, dove è stato ordinato a un bre sul Journal of the American Medical
la Puglia il 16,78%, la Liguria il (93,95%), la Sicilia (87,06%), quasi lockdown provinciale, sono passati Association dimostra quanto la scarsa
12%, l’Emilia Romagna il il Trentino (84,62%) il Lazio da 605 a 937. Caserta, decima in Italia, è la cultura sia correlabile persino alla morta-
10,47%, la Valle d’Aosta il (78,62%) e il Friuli-Venezia prima del Mezzogiorno, 907 casi ogni 100 lità dovuta a Covid-19. Gli autori dell’arti-
10%, l’Abruzzo l’8,94%, la Ca- Giulia (72,73%). In Veneto è mila abitanti contro 534; Napoli è quin- colo Science Denial and COVID Conspiracy
labria il 3,42% e la Campania utilizzato il 45% della capacità dicesima con 819 contro i 604 del periodo Theories Potential Neurological Mechani-
l’1,49%. La Basilicata, pur a- extra. Il Molise, al momento, 15-29 ottobre, quando era dodicesima. sms and Possible Responses (“Negazione
vendo raggiunto la massima non ha implementato alcun scientifica e teorie del complotto Covid -
saturazione della capacità e- posto aggiuntivo”. NEI SEI GIORNI tra il 29 e il 4 novembre la Potenziali meccanismi neurologici e pos-
xtra, al momento non utilizza © RIPRODUZIONE RISERVATA media italiana su due settimane è passata sibili risposte”) dimostrano quanto disin-
la capacità strutturale per pa- da 352 a 509 casi ogni 100 mila abitanti. formazione e scarsa cultura abbiano inci-
zienti Covid-19. Sono prossi- L’Ecdc, il Centro europeo per la preven- so nella pandemia negli Stati Uniti, dove
me alla totale saturazione del- zione delle malattie di Stoccolma, pubbli- si è registrato il 20% delle morti mondiali
la capacità aggiuntiva la Sar- ca giornalmente il dato dei contagi rileva- legate al Covid-19 e si sono avuti risultati
ti negli ultimi 14 giorni (e non 15) ogni 100 meno positivi rispetto a molte altre na-
mila abitanti: ieri l’Italia era già a 595, una zioni ricche. Proprio negli Usa, infodemia
settimana fa era a 389. In sette giorni ab- e strumentalizzazione politica dell’infor-
biamo superato il Regno Unito che da 437 mazione hanno raggiunto i massimi livel-
guadagna la fama di intellet- è passato a 469, talloniamo la Spagna che li, con l’informazione “scientifica” declas-
tuale anticonformista con il li- è salita da 509 a 596, siamo sempre lon- sata a retorica. Ebbene la retorica dell'an-
bro (e il blog) Diario di una vec- tani dalla Francia che è andata da 706 a tiscienza ha delle conseguenze e si fonda
chia checca. 898 ma anche dalla Germania che è salita sulla scarsa alfabetizzazione scientifica
Spirlì è questo: omosessua- da 182 a 259. Il Belgio che rimane il Paese che contribuisce alla negazione della
le, sì, ma pure oscurantista cat- più colpito nell’Europa occidentale è scienza. La relazione tra punti di vista an-
tolico. Può indossare con la sceso da 1.600 a 1.535, che non è un dato tiscienza e bassa alfabetizzazione scien-
stessa naturalezza uno troppo lontano da quello delle province tifica è alla base di nuove scoperte riguar-
scialle vellutato o uno sca- italiane in testa alla classifica. danti i meccanismi cerebrali che formano
polare della Madonna Ai primi posti da noi ci sono aree delle IL CONTO e mantengono false credenze. Esiste una
del Carmine. È gay ma
detesta le battaglie dei
regioni nordoccidentali dichiarate zona
rossa. Monza e Brianza stavolta è prima, 595 POSITIVI ra può essere il caso
della Toscana, che
correlazione provata tra alfabetizzazione
scientifica e meccanismi cerebrali che
gay e ogni ipotesi di
legge contro l’omofo-
passa da 899 a 1.422 casi ogni 100 mila
abitanti in 15 giorni. Vuol dire che nelle
OGNI nel monitoraggio fi-
no al 25 ottobre ave-
sostengono false credenze, che hanno o-
rigini neurali e riflettono connessioni in
bia: “Così diventeremo ultime due settimane hanno avuto un 100 MILA va un Rt relativa- circuiti cerebrali dedicati. Addirittura pa-
un ghetto. Ricchioni e intocca-
bili”. Dove poteva finire uno co-
tampone positivo ogni 70 abitanti. Segue
Aosta (1.331 casi ogni 100 mila abitanti ABITANTI mente basso di 1,19
contro 1,84 in Cala-
re che attaccarsi a false credenze, soprat-
tutto di tipo complottistico, dimostri me-
sì? Da Salvini, of course. Quan- contro 1.112 della precedente rilevazione bria dove i contagi nomazioni neuropsicologiche e informa-
do il “capitano”organizza la sua quando era prima). Milano è sempre ter- sono in numero in- zioni sensoriali errate. L’esempio limite è
classe dirigente in Calabria, dal za (1.255 contro 858), Varese è quarta feriore ma il sistema la sindrome di Capgras nella quale il sog-
nulla, Nino è tra i convocati. (1.245 contro 777), Como è sesta (1.022 sanitario territoriale è assai meno effi- getto si convince che una persona cara
L’Italia impara a conoscerlo contro 556), Torino è nona (916 contro ciente secondo i parametri presi in esame sia sostituita da un impostore. Se gli Usa
il 2 ottobre, il giorno della ma- 632), Cuneo quattordicesima (828 con- per definire le zone rosse e arancioni. An- hanno il primato dell’antiscienza, Europa
nifestazione pro Salvini a Cata- tro 653). Ma nelle prime che nella nostra classifica Reggio Cala- e Italia seguono sicuramente. Senza di-
nia. Sale sul palco e si mostra in venti posizioni ci sono an- bria, la più colpita delle province calabre- sinformazione, quanti morti avremmo ri-
tutta la sua splendente retori- che Perugia, diciassettesi- si, scende dall’87esima all’89esima posi- sparmiato? Non lo sapremo mai, ma la
ca: “Avete mai visto un bambi- Facente ma con 773 casi contro i zione passando da 179 a 235 casi ogni 100 lezione non dovrà essere dimenticata.
no con due padri, o con due ma- funzioni 602 della precedente quin- mila abitanti. Vibo Valentia è sempre la MARIA RITA GISMONDO
dri? Li avete mai visti in natu- Nino Spirlì, dicina quando era tredice- meno colpita, in 107esima posizione: da direttore microbiologia clinica
ra? Avete mai visto un cucciolo giornalista sima con 602;Viterbo di- 22 a 46. Partendo dal basso ci sono Lecce e virologia del “Sacco” di Milano
di cane che ha due padri che ab- e autore ciottesima con 756 contro i (da 39 a 70), Crotone (da 49 a 89), Catan-
baiano allo stesso modo? Dirò teatrale 623 tra il 15 e il 25 ottobre zaro (da 83 a 144), Agrigento (da 93 a
negro, frocio e ricchione fino al- FOTO ANSA quando era nona; L’Aquila 144). Tutte però hanno registrato, da una
la fine dei miei giorni”. diciannovesima con 750 settimana all’altra, significativi aumenti.
6 l ECONOMIA IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

Proposte bislacche
Lockdown per età Dopo
Toti, la Lombardia vota una
mozione per riproporlo
Ma è impraticabile, a meno
di ridurre la tenuta sociale

» Nicola Borzi

L a pandemia li
falcidia e fa inta-
sare i letti in ria-
nimazione. No-
nostante decenni di migliora-
mento delle loro condizioni di
vita e la crescita del loro peso
sociale, economico e lavorati-
vo, gli anziani per qualcuno so-
no tornati così a essere un pro-
blema. Come gestire queste
“persone per lo più in pensione,
non indispensabili allo sforzo
produttivo del Paese” (copyri-
ght Giovanni Toti, presidente
della Regione Liguria)? Nel
centrodestra piace molto il
“lockdown selettivo” per fascia
d’età. Una definizione altiso-
nante dietro la quale si celano i
domiciliari di massa per gli o-
ver 65. Se l’idea funziona solo i-

CRISI E TAGLI:
dealmente nella teoria epide-
miologica, nella realtà è però sovraccarico sia evitato –è stato
un nonsense irrealizzabile e de- Matteo Villa, ricercatore dell’I-
leterio. stituto per gli studi di politica
internazionale. Secondo l’ana-
DOPO L’USCITA di Toti, l’idea che lisi di Villa il lockdown genera-
gli anziani siano “improduttivi” zionale è un piano assai com-
e dunque sacrificabili in nome plicato, visto che gli italiani con
degli interessi economico, per 65 anni o più sono il 22,8% del-
quanto falsa, è diventata virale la popolazione, oltre 13,7 milio-

PERCHÉ ISOLARE
e ha fornito le basi per una mo- ni di persone, ma “sarebbe suf-
zione del gruppo di Forza Italia ficiente isolare gli ultra 80enni
in Regione Lombardia. Il pro- per dimezzare o quasi la mor-
getto chiedeva misure specifi- talità diretta del virus”. “Se poi
che per proteggere i “target di riuscissimo a isolare efficace-
fragilità”e“salvare l’economia”. mente gli ultra 60enni, la mor-
In soldoni, confinare in casa gli talità scenderebbe allo 0,07%,
anziani e lasciare libero di cir- circa 10 volte inferiore”, scrive
colare il resto della popolazio- Villa. “Anche in uno scenario di
ne. Il piano è stato ritirato ma diffusa circolazione virale nella
martedì 3 novembre il Consi- popolazione più giovane, si

GLI ANZIANI
glio della Regione Lombardia scenderebbe da un eccesso di
ha approvato a maggioranza mortalità diretta di 460mila
un’altra mozione che chiede al persone senza isolamento, a
presidente Attilio Fontana di 120mila (-74%) se si isolassero
varare un piano di interventi gli ultra 70enni e a 43mila
specifico da presentare alla (-91%) se si isolassero gli ultra
Conferenza Stato-Regioni. Il 60enni”, conclude il ricercatore
documento ritiene “indispen- dell’Ispi.
sabile cambiare il paradigma
delle misure di contenimento, LA TROVATA non tiene conto del

È IMPOSSIBILE
individuando modalità di con- ruolo degli over 60 nel mondo
vivenza con il Covid 19 che con- del lavoro. In Italia i lavoratori
sentano di svolgere le attività con più di 65 anni sono 643mi-
quotidiane di studio e di lavoro la e sono cresciuti del 60,8%
riducendo il più possibile il ri- nell’ultimo decennio. La loro
schio contagio”. La mozione spesso è una scelta obbligata a
chiede di evitare “un ulteriore causa dell’aumento dei requisi-
lockdown generalizzato che ri- ti anagrafici e contributivi ne-
schierebbe di compromettere cessari per il pensionamento.
irrimediabilmente parecchie Tra questi, secondo l’Istat, c’è
attività con pesanti ricadute su un esercito di 406mila pensio-
economia e occupazione” e di nati che continuano comun-
“individuare target di persone que a lavorare, soprattutto al
fragili a sostegno e azioni a pro- Centro-Sud, con un’età media
tezione e tutela dei soggetti a ri-
schio ospedalizzazione”. In una
di oltre 68,5 anni. Oltre il 43%
di questi lavoratori è qualifica- Il contraccolpo post 2008
I dati Il centrodestra insiste, ma sono parte del welfare
delle Regioni più colpite da Co- to, per il 31% sono operai. Il
vid19 anche a causa dell’inerzia 54% è rappresentato da lavora-
degli amministratori, il proget- tori autonomi, il 28,3% da libe-

e separarli dai giovani non si può: vivono in casa loro


to è dunque uscito dalla porta ri professionisti, il 6% da im-
per rientrare dalla finestra. prenditori. Due terzi sono im-
A lanciare l’idea dell’“isola- piegati nei servizi e nel com-
mento selettivo”per alleviare la mercio, molti in agricoltura.
pressione sugli ospedali – sen- I pensionati sono poi l’estre-
za però alcuna garanzia che il ma forma di ammortizzatore
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 ECONOMIA l 7

L’INTERVISTA
Poco giovani
Sono 13,7 milioni
gli italiani over 65. Piero Angela Il grande divulgatore: “Troppo cinismo”
Nella foto sotto,
il presidente
Giovanni Toti
FOTO ANSA

“Idea surreale in un Paese


che invecchia sempre più”
» Virginia Della Sala casa aiuta, è di alleggerimento sia per i mezzi pub-

L’
blici, sia per la scuola. È in alcuni casi meno efficien-
idea di isolare gli anziani per tutelarli dal te, ma sono necessari sacrifici fino al vaccino.
Coronavirus, ammesso si decidesse mai di Anche perché, come lei racconta spesso, siamo
darle seguito, potrebbe riguardare solo chi un Paese di anziani.
non svolge alcuna attività. È perciò abba- Abbiamo pochi figli, è uno dei problemi
stanza lontana dalla realtà: oggi tantissime per- futuri della società. Continuo a raccon-
sone ancora lavorano a 70 anni. Basti pen- tare che l’Italia sta scomparendo pian
sare al presidente della Repubblica o ai piano. Un autorevole studio pubblica-
commercianti, agli imprenditori e agli ar- to sulla rivista scientifica Lancet stima
tigiani. Ma anche molti liberi professioni- che alla fine di questo secolo, non poi
sti. Io stesso a 70 anni ero in piena attività”: così lontana, l’Italia avrà 28-30 mi-
e su questo non c’è dubbio, visto che a dirlo lioni di abitanti, con tantissimi an-
è il più famoso giornalista e divulgatore ziani. Di questo passo avrà anche
scientifico italiano. un Pil inferiore a quello dell’Olan-
Piero Angela, da dove nasce secondo da mentre Francia, Germania e Uk
lei questa idea? avranno 60 milioni di abitanti e un
Probabilmente dal fatto che l’80 per cento Pil tra i primi dieci. Dovremo aprire
di chi muore durante questa pandemia è le porte all’immigrazione e ci sarà com-
anziano, soprattutto se presenta altre pato- petizione per far entrare i più preparati.
logie. È più fragile. Isolarlo sarebbe una scelta Con pesanti ripercussioni, ancora u-
dettata dalla sola necessità di alleggerire il siste- na volta, sull’economia.
ma sanitario e in particolare i servizi di emer- Al momento non siamo nel pieno di una
sociale per un pezzo del Paese. centuale saliva all’86,8% in Ita- genza, sui quali siamo più in difficoltà. crisi finanziaria grazie alla Bce che com-

‘‘
La disoccupazione o la preca- lia. Nella fascia dai 20 ai 29 an- Lei come vive questo periodo? pra e tutela i nostri Btp. Ma se questo do-
rietà dei figli sono tra le loro ni la quota saliva al 90% in Ita- Mi sono auto-recluso da tempo, esco quando è vesse finire, sui mercati internazionali ri-
principali preoccupazioni. L’I- lia. Nella fascia 18-34 non va strettamente necessario e per il resto sto in casa. marremmo in balia dei grandi fondi che
stat rilevava che nel 2017 “la meglio: nel 2019 il 66,1% dei Mia figlia viene a trovarmi ogni tanto e indossia- si spostano e vengono seguiti dagli altri investitori,
presenza di un pensionato giovani adulti viveva ancora mo la mascherina, manteniamo la distanza di si- esponendoci al serio rischio di affondare. C’è una im-
all’interno di nuclei familiari con i genitori in Italia; quasi il curezza e cerchiamo di non avere contatti: fac- magine che amo molto: questi fondi sono come una
vulnerabili, con genitori soli o 70% in Grecia e il 64,5% in ciamo scelte di buon senso. Le precauzioni non grande palla di ferro che rotola sul fondo della stiva
in altre tipologie, consente Spagna. In tutti i Paesi la quota dipendono dalla data di nascita: la tutela della di una nave. E chi pagherà poi il debito pub-
quasi di dimezzare l’esposizio-
ne al rischio di povertà”. Come
è aumentata dopo la crisi del
2008 e le politiche seguenti alla
salute vale per tutti. Con il lockdown c’è stato un
crollo della curva dei contagi, rimasta bassa fin- Non vorrei fare la blico? La nostra produttività è ferma da 20
anni, non possiamo peggiorare assolutamen-
funziona lo spiega il rapporto
“Sogni e bisogni dei pensionati”
della Fondazione Giuseppe Di
crisi del 2010-2012. Secondo
l’ufficio statistico europeo, la
loro decisione di continuare a
ché sono state prese precauzioni. Le nuove mi-
sure vanno in quella stessa direzione. Ai ragazzi e
a tutti coloro che non prendono abbastanza sul
fine dei vecchi de te la situazione economica.
C’è chi pensa che lasciar morire la popo-
lazione più fragile sia da un certo punto
Vittorio e di Tecnè per lo Spi C-
gil: il 35,7% dei pensionati, 6
vivere con i genitori dipende in
gran parte della crescente pre-
serio l’epidemia dico sempre che il contagio va
ben oltre la salute, riguarda anche l’economia. I
‘I sopravvissuti’ di vista “naturale”.
È molto cinico. C’è un film di fantascienza de-
milioni di persone, sostiene e-
conomicamente un parente
carietà lavorativa. Come si può
“proteggere” un over 65 in abi-
“mi tolgono la libertà”, “mi dà fastidio la masche-
rina”, “voglio uscire” si contrappongono alla per-
Il virus va preso gli anni 70 che si intitola 2022 - I sopravvis-
s u t i, ambientato in un mondo rovinato
stretto, con un welfare infor-
male che vale tra gli 8 e i 10 mi-
tazioni condivise con familiari
che escono per lavoro?
dita di posti di lavoro, alle attività commerciali
che chiudono, all’economia che rallenta. Penso sul serio, come la dall’inquinamento e dalla crisi climatica. È u-
na sorta di giallo, con un ispettore impegnato
liardi l’anno, molto più del red-
dito di cittadinanza. Il 14,9% lo
Ultimo, ma non per impor-
tanza, è il tema della qualità
anche al mondo dello spettacolo: il teatro, le at-
tività culturali in generale soffrivano già prima. E crisi demografica a indagare su un omicidio. Attorno a lui, le
persone sono ridotte alla fame, non c’è più ci-
fa costantemente e il 20,8% della vita. Uno studio realizza- con esse tutto l’indotto: dagli orchestrali ai tec- bo normale e ci si nutre quasi esclusivamente
sporadicamente. Invece solo to con l’Istituto Mario Negri nici. Rischiamo di non tornare più indietro. con questa sorta di misteriosi biscotti proteici
l’11,2% dei pensionati chiede per lo Spi Cgil della Lombardia Molti giovani vivono a casa con i genitori fi- prodotti da una multinazionale. Ebbene, gli
aiuto ai familiari: 1,5 milioni di ha svelato che durante il loc- no a tardi e i nonni sono spesso un impor- anziani sono gli unici a ricordare come fosse
tanto in tanto e appena 300mi- k do wn il 30% degli anziani tante aiuto per permettere loro di coniuga- la vita prima di questo disastro e ogni tanto
la in modo costante. lombardi ha subito un peggio- re vita familiare e lavoro. vengono convocati per assistere a una conferenza in
C’è poi una realtà inelimina- ramento dello stato psicologi- Il baby sitting dei nonni è fondamentale. Molti non un cinema. Peccato che nel bel mezzo dello spetta-
bile: quella abitativa. Secondo co. Imporre la reclusione socia- possono permettersi una baby sitter e gli asili nido colo, il conferenziere tiri una leva facendo ribaltare le
Eurostat, nel 2018, due terzi dei le chi ha un’età già fragile può non bastano. Se quindi questa convivenza è neces- poltrone e spedendo gli anziani sotto il livello del pa-
giovani europei dai 16 ai 29 an- devastare non solo molte vite, saria, bisogna prendere ancora più precauzioni: in- vimento, proprio nella fabbrica di quei biscotti pro-
ni viveva con i genitori. La per- ma la stessa tenuta sociale. dossare le mascherine, disinfettarsi e disinfettare teici le cui proteine, si scopre, sono fornite proprio da
spesso, cosa di cui si parla sempre meno. Il lavoro da quegli anziani. Ecco: non vorrei fare questa fine.
8 l CRONACA IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

L’OSPEDALE NIGUARDA • L’appalto che fu di “Lady Sorriso”


» Andrea Sparaciari

S
LO SBERLEFFO piacenti, ma la ditta è Milano L’entrata
fallita, il servizio è so- del Centro
speso e ogni prestazione odontosto-
bloccata. È quanto si matologico
sentono rispondere dal 28 ot- dell’ospedale
tobre scorso i pazienti che ave- Niguarda
vano prenotato – e pagato –
prestazioni al Centro odonto-

DOPO PREVITI stomatologico dell’osp eda le


Niguarda di Milano. Da quan-
do, cioè, la società Odos Service

E DELL’UTRI, – appaltatrice privata di un ser-


vizio pubblico, effettuato in un
ospedale pubblico –, ha portato

SOFRI PIANGE i libri in tribunale. Da quel gior-


no i pazienti, come la signora
Amina (nome di fantasia), che

PER VERDINI solo il 26 ottobre avevano paga-


to in anticipo per l’estrazione di
alcuni denti (la fattura è stata
incassata da Niguarda) e che il

, SUL FOGLIO
non poteva
mancare un tenero
30 avevano l’appuntamento
per l’operazione, dovranno at-
tendere. Fino a quando, non si
ricordo di Denis Ver- sa. Così come dovranno aspet-
dini, che l’altro gior- tare per incassare gli stipendi
no dopo l’ultima arretrati i 150 dipendenti della
condanna ha varcato Odos, che non ricevono buste
le porte del carcere paga né Cig Covid da luglio. E
di Rebibbia. Lo scrive con il Covid che ha

Operazioni ai denti pagate,


Adriano Sofri, rac- bloccato ogni presta-
contando un aned- zione elettiva, la pro-
doto di quando in spettiva è che lo stop
prigione c’era lui. “In non sarà breve.
galera non circola Ma il caos di Ni-

ma il reparto ormai è chiuso


denaro – scrive Sofri guarda è più frutto
– e per giunta alcuni della corruzione che
di noi, io compreso, della pandemia. Per
erano dentro dal capire perché Amina
tempo della lira, così dovrà tenersi i denti
chiedemmo a Verdi- cariati, bisogna riav-
ni di mostrarci volgere il nastro al 16
com’era fatto l’euro. febbraio 2016, quan-
Tirò fuori dal porta- do finisce in manette
foglio una banconota Maria Paola Canegrati, alias Niguarda. E già allora qualcosa versa subito in brutte ac- un’altra società. Chi sia,
rosa violetto da 500 “Lady Sorriso”, fino a quel mo- non andava: l’allora primario que, non riuscendo a ga- non è dato saperlo. Ma
euro che girò di ma- mento signora incontrastata LE MAZZETTE
NASCOSTE
di Chirurgia maxillofacciale, rantire personale a tutti CONDANNATA come si è potuti arrivare
no in mano”. L’im-
magine è suggestiva.
delle cliniche dentarie.
NEL FRIGORIFERO
Mario Cirincione denunciò a
Direzione Sanitaria e magi-
gli ospedali previsti di
contratti (firmati in era LA CANEGRATI fino a questo punto? Per
le tangenti, ma anche
Sofri ha vissuto le
pene del carcere, è
PRIMA DI FINIRE sotto inchiesta
(ed essere poi condannata nel
stratura la società della Cane-
grati perché rovinava i pazienti.
Canegrati). E L’ACCUSA per l’inerzia dei vertici di
uno dei più grandi ospe-
comprensibile il ri- gennaio scorso a 12 anni), Lady Raccontava di “tumori maligni VISTE LE DIFFICOLTÀ, Ni- DI TANGENTI dali lombardi (che non
spetto e l’empatia
per chi condivide
Sorriso faceva incetta di appalti
pubblici in tutti gli ospedali
scambiati per funghi”, di “im-
migrati convinti a ricostruire
guarda indice un ma-
xi-appalto spacchettan- AL LEGHISTA ha risposto alle doman-
de del Fatto). La Fp Cgil
questo destino. Ave- lombardi. Vinceva perché pa- dentature in realtà perfette”, di dolo in lotti per i singoli per mesi ha scritto alla
va tributato la stessa gava maxi-tangenti al pupillo malati terrorizzati con diagno- nosocomi, dal valore di Direzione Sanitaria, av-
solidarietà, in forma del presidente Maroni, il consi- si di “lesioni precancerose ine- 328.733.703 euro. Solo vertendo del blocco im-
differente, anche a gliere regionale leghista Fabio sistenti”. Il risultato fu che la il lotto di Niguarda vale 115 mi- minente. L’ultima lettera è del
Cesare Previti e Mar- Rizzi. Allora Rizzi – che era so- Canegrati rimase dentro Ni- lioni per 60 mesi. E così siamo 20 ottobre scorso. Senza rispo-
cello Dell’Ultri. Leci- lito nascondere le mazzette LA SERVICEDENT era una ditta guarda e il primario chiese il all’oggi: Odos il 28 ottobre por- sta. Il sindacato aveva mobili-
to. Il rischio, tutt’al della Canegrati nel frigo e che di Paola Canegrati, condannata a 12 prepensionamento e lasciò l’I- ta i libri in tribunale e tutto si tato anche il Prefetto di Milano,
più, è che rispetto ed ha patteggiato una pena a 2 an- anni per tangenti all’ex braccio destro talia. Quando scoppia la bom- blocca. Il 16 febbraio 2021 è fis- inutilmente. L’unico segno di
empatia finiscano ni – era presidente della com- di Maroni, Rizzi (che ha patteggiato). La ba giudiziaria, Canegrati, Rizzi sata l’udienza di fallimento e fi- vita dato dal Niguarda risale al
per diventare un ge- missione Sanità del Pirellone, Servicedent vinse l’appalto per il Centro e altre 20 persone finiscono no a quella data il Centro po- 30 ottobre, quando ha risposto
nere giornalistico. nonché l’autore della riforma Odontostomatologico del Niguarda. sotto inchiesta, ma Servicedent trebbe rimanere chiuso. I pa- al sindacato che tra l’ospedale e
FQ sanitaria di Maroni, che tanti La società ha continuato a operare continua a operare. zienti che hanno chiamato la Odos “non intercorre più al-
soldi ha concesso alla sanità fino al 2019, quando è stata assorbita Almeno fino al 2019, quan- l’Urp per avere informazioni, si cun tipo di rapporto contrat-
privata. Tra gli appalti “vinti” dalla Odos Service do entra in concordato preven- sono sentiti rispondere che non tuale”. Tuttavia, fino a due gior-
dalla Canegrati con la società tivo e viene assorbita dalla O- si hanno notizie e che, proba- ni prima, il personale Odos o-
Servicedent, anche quello di dos Service. Ma anche Odos bilmente, il centro riaprirà con perava e Niguarda incassava.
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 CRONACA l 9

LA CASTA LA CARICA DEI 50 L’Ufficio di Presidenza della Camera rimpingua


t gli assegni tagliati nel 2019. La lista di chi vi ha accesso si allunga

Vitalizi, Alemanno e Jervolino


ora si aggiudicano un aumento
» Ilaria Proietti
IL FU GIGLIO MAGICO
C
IN 1400 RICORSI hi lamentando con-
ALL’ORGANO dizioni di infermità t
DI GIUSTIZIA

Toscana, Giani (Pd)


o altri acciacchi. Chi
LA DELIBERA sul taglio dolendosi di essere
dei vitalizi è stata sul lastrico tanto da non riu-
approvata dalla Camera scire a sbarcare il lunario. Al-

vuole nominare
nel 2018 ed è operativa la fine ce l’hanno fatta: grazie
dall’1 gennaio 2019. a una delibera dell’Ufficio di
Contro la decisione hanno Presidenza della Camera ria-
fatto ricorso circa 1400 vranno parte del vitalizio.

la vigilessa di Renzi
ex deputati di fronte Così contribuendo alla de-
all’organo di giustizia molizione del taglio degli as-
interna di Montecitorio segni sforbiciati a partire dal
che in aprile ha invitato 2019. La lista dei beneficiati è
l’Amministrazione lunga: circa 50 tra ex depu-
a rivalutare i casi tati o loro congiunti in regi-
di grave e documentata me di reversibilità. Ma l’elen- » Giacomo Salvini
compromissione co di coloro che adesso pos-

F
delle condizioni di vita, sono ben sperare di riavere il irenze-Roma andata e ritorno. Con la crisi politica di
personale o familiare, malloppo potrebbe presto al- Matteo Renzi, anche i petali del (fu) Giglio magico de-
determinati lungarsi. vono provare a rifarsi una vita. Fino a passare in pochi
dalla sforbiciata A superare l’esame dei anni da Palazzo Chigi al più modesto Palazzo Strozzi Sa-
questori e a vedersi rimpin- crati, sede della giunta regionale toscana a pochi passi dalla
guare il trattamento ci sono Cupola del Brunelleschi. Ma tant’è: Antonella Manzione, ex
personaggio di primo piano. capo dei vigili urbani a Firenze con Renzi sindaco e da lui
Come Gianni Alemanno, e- portata nel 2014 a dirigere il Dipartimento Affari giuridici e
sponente di An, un tempo legislativi di Palazzo Chigi, potrebbe presto traslocare di
sindaco di Roma, condanna- nuovo nel capoluogo toscano: il neo-governatore Pd Euge-
to di recente per corruzione nio Giani vuole nominarla nuovo direttore generale della
in un processo nato da un fi- Regione Toscana. Un incarico che, sebbene minore rispetto
lone dell’inchiesta Mondo di a quelli romani che le hanno attirato non poche antipatie,
Mezzo. L’ex ministro Rosa prevede un compenso di 170 mila euro annui e soprattutto
Russo Jervolino, avvocato una grossa responsabilità: Manzione sarebbe la deus ex ma-
oltre che primo cittadino di china della nuova giunta regionale. Dopo l’incarico di go-
Napoli. Falco Accame, già verno nel 2016 la “vigilessa”, come veniva chiamata in Largo
ammiraglio e presidente del- Chigi, era stata nominata dal premier
la Commissione difesa della Renzi consigliera di Stato, una decisio-
Camera. Franco Grillini, ex ne che aveva suscitato molte polemi-
deputato dei Ds e leader sto- che: l’Associazione nazionale magistra-
rico dell’Arcigay. O Stefano Palazzo ti amministrativi ha fatto ricorso contro
Menicacci, missino doc, già Montecitorio la legittimità della designazione perché
avvocato di Stefano Delle La sede della Manzione nel 2016 non avrebbe avuto i
Chiaie. Camera requisiti e nemmeno l’età minima (55
dei deputati invece che 53) per occupare la poltrona
COME È STATO possibile il ri- a Roma di Palazzo Spada. La decisione del Con-
tocco degli assegni? In aprile FOTO ANSA siglio di Stato sulla nomina sarebbe do-
l’organo di giustizia interna vuta arrivare a dicembre scorso, ma è
della Camera, il Consiglio di stata rinviata prima a febbraio e poi a
I DUE REQUISITI Giurisdizione, ha invitato data da destinarsi. A lei, lucchese di NEL 2014
DI INDIGENZA l’Amministrazione a rivede- ripristino degli aumenti, EX DEPUTATI quasi 10 per cento che Forte dei Marmi ma fiorentina di ado-
E INVALIDITÀ zione, l’ipotesi di diventare nuova dg DA FIRENZE
re la delibera sul taglio dei vi- specie per i vitalizi più ric-
BRINDA gli è stato accordato e

50%
talizi perché ritenuta troppo chi: a ogni modo chi potrà se la Jervolino si sen- della Regione Toscana piacerebbe LA MANZIONE
rigida: originariamente la
misura prevedeva che fosse-
vantare il doppio requisi-
to di indigenza e invalidi-
ANCHE L’EX tirà soddisfatta per
quel 7,28 per cento in
molto ma ha davanti a sé un ostacolo:
dovrebbe ottenere il parere favorevole
FU PORTATA A
ro in parte esentati dal giro di tà riotterrà al massimo il MISSINO più che si ritroverà nel del Consiglio di Stato per l’incarico da PALAZZO CHIGI

LA METÀ del vitalizio


vite solo gli ex deputati in
possesso di un doppio requi-
50 per cento del vitalizio
originario e il 40 se in pos- STEFANO cedolino di novem-
bre. Chissà se l’ex az-
fuori ruolo e, in quel caso, avrebbe la
strada spianata. L’intenzione di Giani
originario potrà essere
incassata da quegli
sito: l’essere affetti da patolo-
gie particolarmente gravi (o
sesso di uno soltanto dei
requisiti richiesti, salvo il
MENICACCI zurra Cristina Ma-
tranga deporrà le ar-
viene confermata da diversi esponenti dem toscani – “Ab-
biamo rottamato Renzi, ma il giglio magico è per sempre”
ex deputati che hanno invalidi al 100 per cento) e caso che si tratti di assegni mi ora che ha spunta- è la battuta che circola tra i corridoi della giunta regionale
fatto ricorso e che non percepire altri redditi, al di reversibilità o di ul- to un incremento del – e nel mondo renziano Manzione sarebbe sponsorizzata
dichiareranno di avere di là del vitalizio, di ammon- traottantenni: in questo caso 21 per cento che però impal- (oltre che dall’ex sindaco di Firenze) da Luca Lotti, leader
un doppio requisito tare superiore alla misura potrà essere aggiunto un al- lidisce di fronte al 40 accor- della corrente Pd Base Riformista che in Toscana conti-
di indigenza e invalidità. dell ’assegno sociale (circa tro 25 percento. dato a Franco Grillini. nua ad avere un peso specifico molto forte sulle scelte del
È previsto il 40% del 5.900 euro lordi all’anno). Ma gli altri non disperi- governatore.
vitalizio se in possesso Maglie ritenute troppo pena- no. Perché “pur non sussi- E CHISSÀ se lo faranno l’altra
di uno soltanto lizzanti dagli ex parlamenta- stendo alcuno dei presup- quarantina di beneficiati dai LOTTI INFATTI sarebbe rimasto deluso perché nessuno dei
dei requisiti richiesti ri che infatti si sono ribellati posti richiesti”, i questori si questori tra i quali spiccano suoi è entrato nella giunta di Giani – solo il suo fedelissimo
in massa. riservano comunque la pos- l’ex sottosegretario Dc Ro- Antonio Mazzeo è diventato Presidente del Consiglio Re-
Come noto in 1400 hanno sibilità di valutare “singole e meo Ricciuti, il repubblica- gionale – e quella di Manzione potrebbe essere una nomina
fatto ricorso contro la stretta specifiche situazioni indivi- no Adolfo Battaglia, il radi- riparatrice. Ma la consigliera di Stato è in ottimi rapporti
voluta dal presidente della duali per le quali, per effetto cale Giuseppe Rippa, il co- anche con lo stesso Giani che dopo le elezioni vinte contro la
Camera, Roberto Fico. E 300 della rideterminazione del munista Antonio Rubbi. Si- leghista Susanna Ceccardi ha annunciato di voler riorga-
di loro, dopo il varco aperto trattamento, si sia determi- curamente si mangeranno i nizzare la macchina amministrativa regionale. Al momento
dall’organo di giustizia inter- nata una grave e documen- gomiti per l’impresa riuscita infatti il ruolo di direttore generale è occupato da Antonio
na di Montecitorio, si sono ri- tata compromissione delle al sodale di Giorgio Almiran- Davide Barretta, nominato nel 2015 dall’ex presidente E-
volti al collegio dei questori condizioni di vita personale te, Menicacci: lui si era rivol- nrico Rossi, che potrebbe essere spostato al vertice della Sa-
per ottenere l’agognata inte- o familiare”. to come un fulmine ai que- nità regionale per aiutare anche il nuovo assessore Simone
grazione del vitalizio. Una delicatezza per la stori e non ottenendo rispo- Pezzini, che ha una lunga esperienza amministrativa alle
Di fronte alla valanga di i- quale qualunque cittadino sta nei tempi previsti era tor- spalle nella politica senese ma nessuna nel mondo della Sa-
stanze e di carte finora pre- brinderebbe. Ma nel caso nato a bussare al Consiglio di lute regionale. Anche per questo Giani vorrebbe nominare
sentate, i questori di Monte- degli ex deputati manco è Giurisdizione. Che in suo fa- Manzione: “Adesso ho davvero altro a cui pensare –spiega al
citorio hanno elaborato cri- detto: chissà infatti se Ale- vore ha già sentenziato un in- Fatto Quotidiano il governatore – visto il momento, sono
teri più morbidi, seppure manno si accontenterà cremento del vitalizio del 75 concentrato sull’emergenza. Poi dopo si vedrà”. Non sembra
proponendo un calmiere al dell ’arrotondamento del per cento. certo una smentita.
10 l PIAZZA GRANDE IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

Inviate le vostre lettere (max 1.200 battute) a: il Fatto Quotidiano


00184 Roma, via di Sant'Erasmo n° 2 - lettere@ilfattoquotidiano.it

Regioni, o meglio “ve n t i


NONC’ÈDICHE granducati autonomi” LODICOALFATTO
Ho notato con piacere recente-
DANIELE LUTTAZZI mente, al contrario degli altri
quotidiani che ne parlano solo ac-
cennandolo velatamente, che Il
Calcio Da Maradona a Van Basten,
Fatto torna spesso sul tema dell’a-
bolizione delle Regioni. Abbiamo
fatto l’Unità d’Italia per eliminare
i campioni sono spesso tristi e fragili
GESÙ, BOMBOLO, CAVOUR,
staterelli, ducati, protettorati e
regni per ritrovarci con 20 gran- GENTILE REDAZIONE,non sono una appassiona-
ducati che fanno ognuno il pro- ta di calcio, ma la depressione di Maradona mi ha

DEL DEBBIO, EMORROIDI,


prio comodo, spendono e span- molto colpita, ricordandomi quasi un eroe della mi-
dono, non assumendosi mai re- tologia classica, quell’Achille che, quando non com-
sponsabilità alcuna, governati da batte, piange. Il giorno dopo, anche Van Basten con-
politici di mediocre competenza,

JAMES BOND E UNA FOCA


fessa che tutto il dolore provato per lo sport è stato
ancor meno cultura istituzionale pressoché inutile... Mi emozionano molto queste
e senso dello Stato, attenti più che storie di umanità e fragilità di uomini considerati
al bene comune alla soddisfazio- forti e valorosi, almeno sul campo da gioco.
ne dei propri elettori e dei partiti ROBERTA MILANO
che li hanno eletti.
E per la serie “Chiudi gli occhi e apri la bocca”, eccovi i DORIANO PETTINARI GENTILE ROBERTA, prima di Maradona, tor- El Pibe de oro Diego Armando Maradona
migliori programmi tv della settimana: nato all’attenzione del mondo per la ricorrenza
Salvini e la sua bravura del suo 60esimo compleanno, e poi per l’opera- fetto con cui la gente continua a gratificarli è

R
ai 1, 21.10: Autumn in New York, film-roman- zione al cervello cui è stato sottoposto d’urgen- sufficiente, a volte, a ridar loro il senso del con-
tico. Il maturo Will si innamora della giovane nel prevedere i sondaggi za, sotto l’occhio di bue era curiosamente finito tatto con la vita vera, nuova, reale, che non è
Charlotte, ma la differenza d’età non è un pro- Credo che il senatore Salvini sia a fine ottobre, per il suo 80esimo compleanno, più quella cui erano abituati. Astutillo Mal-
blema: per fortuna, la ragazza è molto malata. del tutto sprecato come politico. Pelé: con Maradona il più grande calciatore gioglio, il portiere dell’Inter di Trapattoni che
Italia 1, 21.20: Freedom – Oltre il confine, documen- Il suo vero talento è preconizzare mai apparso sulla faccia della Terra. E curio- ai tempi del Brescia, della Roma e dell’Inter
tario. Scienza, storia, mistero e avventura: ecco la ricetta il futuro e potrebbe sostituire samente, anche dal Brasile erano rimbalzate trascorreva il suo tempo libero dedicandosi al-
del programma condotto da Roberto Giacobbo. La schiere di sondaggisti che mai az- notizie del disarmo psicologico, oltre che fisico, la rieducazione motoria dei bambini cerebro-
puntata di questa sera ripercorre la vita di Manfredo il zeccano il pronostico. Ma non si del grande O Rei: che anche a causa di un in- lesi, mi parlò un giorno di Agostino Di Barto-
Malinconico, il re bulgaro che scoprì l’America due ore rende conto di essere seduto su u- tervento all’anca non perfettamente riuscito è lomei, che della Roma di Liedholm era il capi-
dopo Colombo. Manfredo, a cui era apparsa in sogno la na miniera d’oro? Borgonzoni, costretto da tempo a passare le sue giornate in tano. “Aveva saputo che ogni tanto andavo al
visione gloriosa di una nuova terra promessa, con liber- Ceccardi ma il capolavoro è con le carrozzella. “Questo problema di mobilità lo ha Bambin Gesù, o in altre strutture, e un giorno
tà per tutti tranne per quelli che vogliono fumare in a- elezioni americane: dopo aver vi- fatto piombare in una strisciante depressione mi disse: avvisami, voglio accompagnarti e fa-
scensore; dopo aver agonizzato per mesi sul dilemma se sto la sua mascherina con scritto – ha raccontato il figlio Edinho –. Lui è sempre re questa cosa con te, nel tuo modo, senza che
il sogno fosse di origine divina o gastrica, finalmente sal- “Trump 2020”, chi mai poteva a- stato O Rei, una figura dominante, e oggi non nessuno lo sappia. Fu di parola, facemmo spes-
pa da Dubrovnik alla volta di Miami, a bordo di una vere dubbi? può nemmeno camminare, può farlo solo con il so coppia in queste visite. Ago era un campione,
grande cesta di vimini remata da un ordine di suore ma- MARCO MARIA CORTELLARI girello e se ne vergogna. Ha perso la voglia di ma in lui vedevi prima di tutto l’uomo. Era u-
sochiste. uscire di casa, non vuole farsi vedere”. “Muore nico, davvero, ma smettere di essere il Di Bar-
Rai 1, 10.15: La Santa Messa, fiction. Gesù, crocifis- L’esempio di Montanelli giovane chi è caro agli dei”, si dice; e non c’è dub- tolomei-campione fu rovinoso anche per lui.
so, giura vendetta. bio che gli eroi moderni, gli eroi sportivi soprat- Scopri di colpo che sei tu ad aver bisogno degli
Sky Cinema Suspense, 21.00: Out of Blue – Inda- è ancora oggi attuale tutto, senza saperlo muoiano (almeno dentro altri. E non sai a chi chiederlo, né come”.
gine pericolosa, film-thriller. La detective Rebecca “Glenn Greenwald, premio Pulit- di sé) tutti giovani. Nemmeno lo sterminato af- PAOLO ZILIANI
Hoolihan indaga sull’assassinio di un astrofisico. Men- zer, lascia The lntercept da lui
tre cerca di risolvere i nodi del caso, si ritrova a fare i con- stesso fondato, accusandolo di
ti con le sue emorroidi. essere diventato strumento del
Rete 4, 21.30: Dritto e rovescio, attualità. Va ricono- potere. Un esempio da imitare”.
sciuto a Paolo Del Debbio un merito: ogni settimana si Ricordo che molto tempo fa, fu
ostina a cercare di approfondire argomenti che sono su- Indro Montanelli a lasciare il Lucrare sulla Sanità lora si cerca di buttare giù qual- De Benedetti e l’i n fe l ice
periori alle sue capacità (la crisi economica, la crescita Giornale, da lui fondato, per non sembra una prassi cuno. Magari chi non serve per- uscita a “Otto e Mezzo”
dei contagi, le elezioni Usa) quando potrebbe facilmen- diventare strumento del potere ché è troppo vecchio, malato, co-
te triplicare gli ascolti con un programma dedicato alla politico. E Travaglio lo ricorda be- Sembra che tutti si siano dimen- stoso e improduttivo. Questa stri- Che pena l’altra sera vedere un
dieta che gli ha fatto perdere 27 chili in pochi mesi. C’è ne. Quindi Glenn Greenwald ha ticati che c’è una pandemia in sciante “emarginazione di tutela” nonnetto ultraottantenne che il
dell’integrità, in tutto questo. imitato un esempio da imitare. corso. Non vorrei rivedere la fila dell’anziano lo spoglia sempre buon Toti volentieri metterebbe
Rai 1, 21.25: Superquark, documentario. La ripro- SILVIO BOCCARDI di camion dell’esercito trasporta- più della sua funzione di “transi- in una Rsa; ma si tratta di un non-
duzione sessuale della polvere di casa. re le bare di persone morte in so- tivo del sapere”, per ridurlo a me- netto speciale, l’ingegnere Carlo
Cine 34, 23.05: W la foca!, film-commedia con I tempi della giustizia litudine. I vaccini antinfluenzali ra fonte di sostegno economico De Benedetti, ospite di Otto e
Bombolo e Lory Del Santo. Quando penso ai più grandi non sono disponibili per tutti, pe- dei nuclei più in difficoltà. Stiamo Mezzo. A un certo punto, traspor-
attori di tutti i tempi, tre nomi mi vengono subito in sono infettati dal virus rò a Milano, pagando 60/65 euro, tornando ad essere tribù urbane tato dalla sua veemenza verbale,
mente: Laurence Olivier, Spencer Tracy e Bombolo. Il Coronavirus colpisce ogni set- tramite una struttura privata ci di neo-raccoglitori (di lavori pre- ha spifferato, credendosi fuo-
Quando penso ai più grandi film mai realizzati, penso a tore della vita associata, giustizia sono. Ciò non fa altro che confer- cari), che spendono troppe ener- rionda, un sonoro “rompicoglio-
Citizen Kane, Via col vento e W la foca!. Quando penso compresa. In questo settore, die- mare che la Sanità in mano alle gie sottopagate, per averne anco- ni” non si sa se indirizzato a Se-
ai ruoli più memorabili mai portati sullo schermo, pen- tro l’angolo, esiste lo spettro della Regioni è un pozzo senza fine per ra da dedicare ai loro vecchi. vergnini o al presidente della Re-
so a Ben Kingsley in quello di Gandhi, Liam Neeson in prescrizione. Non passa giorno chi vuole lucrare: a tal proposito, MASSIMO MARNETTO pubblica. Che pena pensare che
quello di Oskar Schindler e Bombolo nel ruolo del dot- che ci giungano notizie che molti la mia famiglia ha fatto il tampo- tanti uomini e donne si logorino
tor Patacchiola (Scusate, computer hackerato per un at- processi, anche importanti, ven- ne (per scrupolo dopo la quaran- Ode a Gigi, parte per raggiungere denaro, succes-
timo da Marco Giusti, ma adesso tutto è di nuovo sotto gono rinviati a data da stabilire tena fiduciaria), 210 euro. so, potere e vedere i risultati di
controllo). quasi sempre per motivi legati al PIERANGELA ROSA della “nos t r a” f a miglia tutto questo spuntare amara-
Rete 4, 21.20: Fuori dal coro, attualità con Mario virus. Occorre quindi che il go- Gloria gloria alle tue battute, alle mente fra le rughe di un vegliardo
Giordano. Uno di quei programmi su cui ti sintonizzi verno o il ministro competente L’epidemia amplifica tue barzellette, al tuo modo intel- che in questa età dovrebbe ema-
per poter spegnere la tv con più gusto. prendano decisioni anche rigoro- ligente e sarcastico di farci ridere! nare luce, saggezza e bontà a con-
Premium Cinema 1, 22.50: 007 Dalla Russia con se per evitare che si possa giun- i conflitti sociali Ci ha lasciato un attore che farà forto ed esempio per le nuove ge-
amore, film-azione. James Bond salva il capitalismo gere a questa infausta conclusio- Sani contro malati. Economia sempre parte della ormai sempre nerazioni. Proprio vero, “la vec-
dalla minaccia sovietica inquinando le riserve nazionali ne che danneggia oltre ai diretti contro salute. Giovani contro più grande famiglia del Fatto. chiaia o è un porto o un naufra-
di vodka con un batterio geneticamente modificato che interessati, anche l’intera comu- vecchi. La pandemia fa crescere le Addio Maestro (di teatro e di vita) gio”. Carlo De Benedetti quel
in due minuti rende le vittime irritabili, nauseate, e sen- nità nazionale. spaccature sociali. La zattera è Gigi Proietti. naufragio lo porta sulla faccia.
timentali fino alle lacrime al ricordo dello zar. NICODEMO SETTEMBRINI piccola, tutti non c’entrano e al- GIANCARLO ROSSINI MAURIZIO DICKMANN
Giallo, 21.10: L’ispettore Gently, telefilm. Un corpo
carbonizzato viene ritrovato vicino a una base dell’ae-
ronautica inglese. Succede, se il jet parte mentre tu stai
ancora pulendo uno dei reattori. Cinzia Monteverdi Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130;
(Presidente e amministratore delegato) Litosud, 20060 Milano, Pessano con Bornago, via Aldo Moro n° 4;
Rai 3, 13.15: Passato e presente, documentario. Ca- Antonio Padellaro (Consigliere) Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Direttore responsabile Marco Travaglio
vour. I manuali di storia l’hanno sempre dipinto come Luca D’Aprile (Consigliere delegato all'innovazione) Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n° 35
Layla Pavone (Consigliere indipendente)
un freddo stratega, ma Camillo Benso conte di Cavour Vicedirettore responsabile libri Paper First Marco Lillo Lorenza Furgiuele (Consigliere indipendente)
Pubblicità: Concessionaria esclusiva per l’Italia e per l’estero
SPORT NETWORK S.r.l., Uffici: Milano 20134, via Messina 38
Vicedirettori Salvatore Cannavò, Maddalena Oliva
era anche un grande sciupafemmine. Nella puntata di Caporedattore centrale Edoardo Novella Tel 02/349621– Fax 02/34962450.
oggi, il professor Lucio Villari e Paolo Mieli raccontano Caporedattore Eduardo Di Blasi Roma 00185 – P.zza Indipendenza, 11/B.
mail: info@sportnetwork.it, sito: www.sportnetwork.it
Vicecaporedattore Stefano Citati
cos’aveva di speciale il cazzo di Cavour. Art director Fabio Corsi COME ABBONARSI Distributore per l’Italia: Press-di Distribuzione Stampa e Multimedia S.r.l. - Segrate
mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it È possibile sottoscrivere l’abbonamento su: Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
Società Editoriale il Fatto S.p.A. https://shop.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/ Chiusura in redazione: ore 22.00 - Certificato ADS n° 8429 del 21/12/2017
sede legale: 00184 Roma, Via di Sant’Erasmo n° 2 • Servizio clienti abbonamenti@ilfattoquotidiano.it • Tel. 06 95282055 Iscr. al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 PIAZZA GRANDE l 11

ILSABATODELVILLAGGIO
TRUMP E IL SOVRANISMO GIOVANNI VALENTINI

NON SONO BELVE INVINCIBILI


L’arte di recitare

N (e di mentire)
eanche Matteo GAD LERNER sponsabile, ma ha introdotto an-
Salvini e Giorgia che un fattore di chiarezza nelle
Meloni, i sosteni- alternative poste di fronte all’e-

dei presidenti Usa


tori italiani di nato nell’abuso della leva dei so- dell’omicidio di George Floyd a lettorato. Nel cuore della prima
Trump, hanno il cial. Una forza persuasiva senza Minneapolis, in poi. Nonostante potenza planetaria abbiamo vi-
coraggio di asse- precedenti, quella di Trump, che le violenze metropolitane che lo sto riproporsi con stringente at-
condare le sue farneticanti di- lo avvantaggiava enormemente hanno in parte funestato, il som- tualità una contrapposizione i-
chiarazione di vittoria. Il presi- sull’avversario e che però non gli movimento di Black lives matter, deale – attualissima su scala pla-
dente che dovrà lasciare la Casa è bastata. Questa è la vera noti- nella sua radicalità, ha modifica- netaria – che solo un frettoloso “I politici e gli attori hanno sempre avuto molto in
Bianca il 19 gennaio 2021 imper- zia: il sovranismo, pur nel pieno to profondamente il senso comu- revisionismo storico pretendeva comune, se non altro perché puntano entrambi alla
sona la forma contemporanea di una crisi drammatica, non è u- ne della comune cittadinanza di aver liquidato col giro di boa persuasione”
più minacciosa di sovversivismo na belva invincibile, per quanto i statunitense. Non è stata solo u- del Ventunesimo secolo. Lo ab- (da I presidenti americani e l’arte della
dall’alto. Inseguirlo nella conte- suoi disvalori aggressivi e machi- na rivolta degli afroamericani, biamo percepito in Europa, così recitazione di Arthur Miller – Paravia Bruno
stazione delle cifre che lo hanno sti facciano presa al di là del tra- come al tempo di Martin Luther come in Asia e dovunque nel Mondadori editore, 2004 – pag. 12)
visto soccombere per almeno 5 dizionale elettorato bianco. Di King e poi delle Black Panter, mondo, con epicentro gli Usa:

E
milioni di voti popolari, numero qui al 14 dicembre emergeranno bensì un vero sussulto democra- l’antifascismo e l’antirazzismo, sattamente vent’anni fa, il 7 novembre 2000,
di Stati conquistati e componen- con evidenza i numeri inconte- tico interetnico che ha saputo u- declinati in chiave contempora- il repubblicano George W. Bush divenne pre-
ti del Collegio elettorale convo- stabili della sua sconfitta e c’è solo nire ben più di quanto abbia di- nea, restano istanze tutt’altro che sidente degli Stati Uniti con 271 voti elettorali
cato il 14 dicembre prossimo, si- da augurarsi che il delirio di on- viso l’opinione pubblica. Vi ricor- superate. Per questo possiamo contro i 266 del democratico Al Gore che pure
gnificherebbe anche per i popu- nipotenza di Trump non incenti- date, solo pochi mesi fa, chi soste- dire che, benché rimanga temi- aveva raccolto 500 mila consensi popolari in più. An-
listi nostrani rischiare di chia- vi comportamenti eversivi, ogni neva che le manifestazioni di bile la pulsione sovranista e su- che quelle furono elezioni molto controverse. Duran-
marsi fuori dal gioco democrati- giorno che passa meno probabili, protesta, con i loro strascichi e- prematista che in Trump nel te le operazioni di scrutinio lo scrittore, drammatur-
co. Va constatato con rammarico ma pur sempre minacciosi. In- stremistici, avrebbero provocato 2016 trovò il suo massimo inter- go e saggista americano Arthur Miller, marito della
che l’effetto intimidatorio della tanto, è già possibile mettere in un riflesso securitario fra gli elet- prete, le elezioni americane del 3 star cinematografica Marilyn Monroe, aveva assistito
propaganda trumpiana sembra fila una serie di punti fermi che tori benpensanti spaventati? novembre 2020 arrecano un du- personalmente a una scena che racconta lui stesso nel
aver fatto maggior presa sui me- sovvertono giudizi frettolosi su Oggi possiamo a ragion veduta rissimo colpo ai partiti nazional- prezioso libretto citato qui sopra: un manipolo di una
dia italiani che non su quelli sta- quanto è avvenuto negli Usa dal sostenere che, senza quella forte populisti di ogni latitudine, che trentina di persone, in abito scuro, alcuni con la giac-
tunitensi, i quali già dal 4 novem- 25 maggio scorso, il giorno spinta di base, probabilmente la vedono indebolirsi il loro princi- ca sulle spalle e la cravatta allen-
bre hanno iniziato a campagna democrati- pale punto di riferimento. Ciò tata per il caldo della Florida,
censurarne le palesi fal- ca, la stessa candida- che spiega anche l’estrema cau- manifestavano rumorosa-
sificazioni certificate da tura “moderata” di Joe tela di Salvini e della Meloni nel mente all’esterno di un
giudici indipendenti. Biden, non avrebbero legare il proprio destino politico seggio dov’era in corso lo
Colpisce lo stupore ma- potuto contare sul so- alla negazione del risultato elet- spoglio delle schede
nifestato da tanti sedi- stegno di tanti giovani torale Usa. Non sono i soli, natu- chiedendone l’interru-
centi esperti di fronte e meno giovani pro- ralmente, ad accusare il colpo. zione. “Basta contare,
alla tenuta dell’elettora- pensi all’as tensioni- Spiazzato è il gruppo dirigente i- Gore sta rubando le ele-
to trumpiano. Cosa si a- smo. La scelta di sraeliano di Netanyahu che ave- zioni!”, urlavano. Proprio
spettavano? Stiamo Trump di offrire co- va incoraggiato l’avventurismo come stanno facendo ora Do-
parlando di un candida- pertura all’es trema di Trump fino al fragilissimo nald Trump e i suoi supporter.
to che partiva favorito destra suprematista e “Patto di Abramo” con le petro-
dall’essere presidente in di cavalcare il negazio- monarchie reazionarie sunnite. “ERA UNA MANIFESTAZIONE di SPETTACOLI
carica, portatore di un’i- nismo del Covid, ha Altrettanto spiazzato si ritroverà protesta chiaramente preparata
deologia reazionaria ra- certamente radicaliz- l’isolazionismo antieuropeo di – scrive Miller – e all’inizio pensai DA BUSH AL
dicata nella società a- zato il conflitto, spac- Boris Johnson e di Victor Orbán. dimostrasse quanto i sostenitori DONALD SHOW,
mericana, in possesso
delle leve del potere sta-
cato un Paese che pa-
reva scivolare in un cli-
A Bruxelles e nelle capitali
dell’Ue sarà possibile affrontare
di Bush avevano disperato biso-
gno di vincere”. Ma due anni do-
LA POLITICA
tale, dotato di enormi ma di guerra civile. È con maggior serenità la dura sfi- po Robert Greenwald, il produt- È TEATRO:
mezzi finanziari e scate- stata una mossa irre- da comune imposta dal Covid. tore di Woody Allen, realizzò un POCA REALTÀ,
docu-film di venti minuti che
mostrava una foto di quel grup- MOLTA FINZIONE
po, con il nome e l’impiego di cia-
scuno stampati sotto ogni faccia.

GIRARE UN’OPERA IN PANDEMIA


“Questi cittadini così giustamente indignati – spiega
lo stesso scrittore – coprivano quasi tutti delle cariche
o lavoravano alle dipendenze dei più alti leader re-
pubblicani del Congresso e del Senato”. Erano, in-

SEMBRA UN FILM DELL’ORRORE


somma, contestatori finti e prezzolati.
Ma le analogie politico-teatrali con il “Trump
Show” di quest’ultima corsa alla Casa Bianca non fi-
niscono qui. È noto che prima di essere eletto il pre-
sidente uscente era stato, più che un tycoon televisivo,

G
il protagonista di un programma popolare di succes-
irare un film al ROBERTO FAENZA durre un film di un certo valore so intitolato The Apprentice, ovvero l’apprendista, da
tempo del Covid. occorre investire parecchi mi- lui stesso prodotto e condotto fra il 2004 e il 2015.
Impresa ardua. È lioni, grazie a un cospicuo flusso Una specie di Gerry Scotti o di Gianluigi Paragone,
quanto sto cercando di fare da scar, Elda Ferri e Milena Canonero) ad af- di denaro prestato dalle banche (pagando insomma, per citare soltanto due esempi di condut-
mesi per raccontare l’incredi- frontare una serie di problematiche scono- non pochi interessi, che ovviamente cresco- tori nostrani proiettati dal piccolo schermo sul gran-
bile storia di un bambino ab- sciute. Migliaia di persone tra attori, tecnici e no col tempo). Più aspetti, più paghi e già c’è de palcoscenico della politica, nel fatidico ventennio
bandonato negli anni 40 dalla madre ameri- comparse devono sottoporsi ogni giorno a u- chi non regge più. Se Hollywood è in crisi, del berlusconismo imperante.
cana antifascista nelle montagne del Nord I- na quantità impressionante di obblighi e pre- figurarsi Cinecittà. È vero, dunque, che i politici e gli attori hanno
talia e poi emigrato negli Stati Uniti alla fine cauzioni. Ovviamente a tutti va misurata la Se poi guardiamo alla composizione degli sempre avuto molto in comune. “Ma con la televi-
della guerra all’età di 10 anni. Analfabeta e febbre prima di presentarsi al lavoro, tutti de- spettatori che hanno scelto di andare al cine- sione – come notava Miller nel 2004 – il fenomeno
selvaggio, diventerà Nobel per la Medicina. vono indossare le mascherine per ma – quando ancora era possibile – ha acquisito una dimensione nuova: il potere che
l’intera giornata, il che è frustrante vediamo che gli anziani sono i più l’immagine ha di convincere non grazie alla forza e
È LA STORIA DI MARIO CAPECCHI, che ora vive e affaticante. I pasti vengono ser- CINEMA restii, preoccupati di essere conta- alla veridicità provata di un argomento, ma grazie
e insegna a Salt Lake City, la città dei mormo- viti sigillati ed è d’obbligo la pre- giati dai vicini e di dover restare allo stile in cui è presentato”. Oggi, nell’era dei social
ni. Sono ben poche le produzioni che durante senza continua di personale an- TROPPI RISCHI due ore in un luogo chiuso. Né ven- network, questa tendenza viene ulteriormente am-
la pandemia si azzardano a mettere in piedi ti-Covid, pronto a intervenire in E NESSUNA gono rassicurati dalle debite di- plificata a colpi di “bufale” e fake news, diventando
un film. In America quasi nessuna, in Europa
qualche temerario. Il primo problema è che
caso di possibili emergenze.
Gli attori sono quelli che ri-
ASSICURAZIONE: stanze tra le poltrone e dalle pre-
cauzioni messe in atto dagli eser-
così ancora più pericolosa.
“La conseguenza di tutta questa recitazione – os-
non siamo assicurati. Nessuna compagnia, schiano di più perché ovviamente STARE SUL SET centi. I giovani sono quelli più pro- serva il drammaturgo americano – è l’erosione gra-
né italiana né straniera, comprende le pan- non possono recitare indossando È (QUASI) pensi a frequentare le sale, ma solo duale della realtà come fattore che promette ai cit-
demie e dunque non sono coperti i danni de- le mascherine e dunque sono i soli per assistere ai soliti blockbuster tadini di valutare le situazioni”. Più che una conclu-
rivanti dal fermo film. Se decidi di partire u- a rimanerne senza per ore, preoc- IMPOSSIBILE prodotti oltreoceano. Osservando sione, è un avvertimento. E allora, “possiamo go-
gualmente e disgraziatamente qualcuno del- cupati di possibili esposizioni al gli ultimi incassi c’è da mettersi le derci la politica come fuga dalla realtà proprio come
la troupe si ammala è d’obbligo la quarantena contagio. Se durante le riprese i mani nei capelli. È meglio non u- facciamo a teatro, ma prima o poi dobbiamo di nuo-
e i danni sono tutti a tuo carico. Solo Netflix al problemi sono tanti, non va meglio quando scire? C’è chi pensa di sì, ma c’è anche (e va vo uscire in strada, avere a che fare con la realtà e
momento garantisce il buon fine delle sue il film è finito e si appresta a uscire. Come si considerato un atto di coraggio) chi pensa con le morti non necessarie causate dalle nostre il-
produzioni, ma nessun altro gruppo di rilievo evince dalle cronache, le sale sono chiuse, il che se non si tiene alta l’asticella il pubblico lusioni”. Anche con le morti da Covid, purtroppo,
sta facendo altrettanto. Le difficoltà nascono che sta sferrando un colpo ferale all’intero finirà per disabituarsi a frequentare le sale provocate dal negazionismo, dall’indifferenza o
quando metti in piedi la troupe e dai il via al comparto. Gli ultimi incassi dei box-office cum magno gaudio delle piattaforme, da dall’irresponsabilità.
set. In un film come il mio, titolo Resilient, la sono così magri che la maggior parte delle Netflix ad Amazon, le quali grazie a questo
complessità della storia e l’ambientazione tra produzioni con i film ultimati resta in attesa tragico virus che sta infettando il mondo han-
Italia e America obbligano i miei produttori che la pandemia scompaia o si affievolisca. no centuplicato i loro introiti. E infatti sotto i
(due donne coraggiose, vincitrici di vari O- Ma quanto sarà possibile resistere? Per pro- baffi sperano che non se ne vada via mai.
12 l ZOOM IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

\/ \/
DOPO LA SENTENZA UE
IL RAPPORTO
Scalate straniere,
allarme Copasir su
banche e Generali

I
l Copasir lancia l’allarme sul
rischio di scalate straniere.
Eppure, a leggere la relazio-
’NDRINE A ROMA ne “sulla tutela degli asset stra-
tegici nazionali nei settori ban-
Quell’incontro cario e assicurativo”, approvata
dal comitato parlamentare che
con il n.2 di Zinga, vigila sui servizi emerge soprat-
tutto che il Covid rischia di dare
nuove conferme il colpo di grazia allo spiantato
capitalismo italiano. “Le inizia-
tive da parte di attori esteri su
entità strategiche per la sicu-

N
on ci sono solo le inter- rezza economica nazionale
cettazioni finite agli atti rappresentano un rischio di
dell’inchiesta di Trento particolare rilevanza per il si-
a raccontare dell’incontro del stema bancario e del pubblico
18 dicembre 2017 fra il vice- risparmio – si legge nel docu-
presidente della Regione La- mento – oltre a pregiudicarne
zio, Daniele Leodori, e alcuni l’indipendenza, potrebbero
ritenuti i rappresentanti della determinare una forte asim-
presunta ‘ndrina romana le- metria tra l’area di raccolta del-
gata alla cellula trentina della
‘ndrangheta. Anche gli accer-
tamenti dei carabinieri del
Ros di Trento e le dichiarazio-
Accordo in maggioranza sull’emendamento
ni di Alessandro Schina – ar-
restato con l’accusa di rici-
claggio e associazione mafiosa
per tutelare Mediaset dall’assalto di Vivendi
– confermano che l’appunta-

U
mento (sempre smentito dal na norma che affida all’Agcom il compito di avviare legge, l’Agcom deve avviare un’istruttoria “da concludersi
numero due di Nicola Zinga- un’istruttoria su possibili incroci e concentrazioni entro sei mesi per verificare la sussistenza di effetti distor-
retti) si è concretizzato presso di potere nelle telecomunicazioni, ma che di fatto sivi” o di “posizioni dominanti o lesive del pluralismo” te-
la sede regionale della Pisana. offre uno scudo a Mediaset dalla scalata di Vivendi: con- nendo conto “dei ricavi, delle barriere all’ingresso nonché
Non solo. Dalle 2000 pagine diviso dalla maggioranza, l’emendamento arriverà nel del livello di concorrenza” e adottare nel caso “provvedi-
di informative consegnate dai le risorse (Italia) e quella di im- decreto Ristori dopo la bocciatura della Corte di Giustizia menti per inibire l’operazione o rimuoverne gli effetti”.
Ros al procuratore di Trento, piego delle stesse (estero)”. Il Ue alla legge Gasparri. “Nel caso in cui un soggetto operi Dovrebbe essere approvato prima del 16 dicembre, quan-
Sandro Raimondi, emergono comitato guidato da Raffaele contemporaneamente nei mercati delle comunicazioni do è prevista la decisione del Tar del Lazio sul ricorso di
nuove conversazioni di altri Volpi ce l’ha soprattutto con U- elettroniche e nel sistema integrato delle comunicazioni, Vivendi contro l’ordinanza, che ne ha congelato i due terzi
indagati sui presunti rapporti nicredit e Generali. L’accusa al- anche attraverso partecipazioni azionarie rilevanti”, si del diritto di voto.
fra Leodori e Schina. Fabrizio la banca guidata dal francese
Cipolloni, contabile del grup- Jean Pierre Mustier è di seguire
po romano, il 13 novembre una strategia che sembra voler \/ \/ \/
parla con Domenico Morello, “affrancare la banca dall’Italia”,
ritenuto l’anello di congiun-
zione fra le ‘ndrine di Roma e
come la vendita dei “gioielli ita-
liani, quali Fineco e Pioneer, o
FINO A SETTEMBRE 2021 LA SENTENZA IN CASSAZIONE LA LETTERA DELL’AD SALINI
Trento. Cipolloni si lamenta
con Morello di Schina e della
la riduzione del portafoglio di
Titoli di Stato italiani”. Il Copa-
Alitalia, prorogata Contratto a ex staff, Rai, i conti sono in crisi:
sua “incapacità di gestire i rap-
porti con i malavitosi”. Il con-
sir cita poi le “preoccupanti no-
tizie su possibili operazioni di la Cig per 7mila assolto Bobo Maroni “Ma no licenziamenti”
tatto con Leodori sarebbe sta- fusione con Commerzbank,
to costruito, a detta di Cipollo- ovvero le banche francesi Cré-
ni, grazie a Marco Vecchioni, dit Agricole e Société Généra- CISIÈARRIVATI ieri in un incontro ROBERTO MARONI, ex mini-
pluripregiudicato romano.
“Gli ha affittato la Smart…tut-
le”. Ipotesi non nuove, anche se
Mustier ha detto di aver accan-
q al ministero dello Sviluppo Econo-
mico: Alitalia e i sindacati hanno raggiunto
q stro ed ex governatore della
Lombardia, leghista della prima ora, è
to – dice Cipolloni – ma addi- tonato per ora l’idea di creare u- un accordo sulla nuova proroga della cassa stato assolto dalla Cassazione dall’ac-
rittura è andato sugli appalti na sub-holding delle attività e- integrazione straordinaria fino al 23 set- cusa di aver favorito una ex collabo-
(…) Da Marco (titolare di un stere. Su Generali, il Copasir tembre 2021. Riguarda 6.622 dipendenti ratrice del suo staff al Viminale, con un
ristorante a Centocelle, ndr) chiede invece di mantenere la di Alitalia Sai e 206 di Cityliner. Nello spe- contratto ritenuto dall’accusa “pilota-
fece una cena col vicepresi- “governance in Italia”, visto che cifico, per Alitalia interessa 3.339 del per- to” e un curriculum “preconfeziona-
dente della Regione Lazio (…) detiene 85,5 miliardi di titoli i- sonale di volo (458 comandanti, 566 piloti, to”. Ad avviso dei supremi giudici il
ci stava uno che non poteva il taliani, “pari al 3,5% del debito 2.315 del personale navigante di cabina) e reato contestato – concorso in turba-
vicepresidente della regione pubblico” che non devono an- 3.283 di terra. Il “protrarsi dell’emergenza ta libertà degli incanti – non è confi-
adesso… prima era un consi- dare a rivali, specie se francesi, Covid 19 - si spiegava nella comunicazione gurabile. Era stato riformulato in ap- “NON CI SARANNO interventi
gliere”. E ancora: “Poi vengo a
sapere che mo è venuto il vice-
come “Axa”. Entrambi i colossi
pagano strategie sbagliate ma
di avvio - la società si trova ancora oggi nel-
la necessità di proseguire nel percorso di
pello e originariamente il reato adde-
bitato era quello di turbata libertà. E-
q drastici sul piano occupazionale,
ma politiche di pre-pensionamento”. Que-
presidente della Regione La- hanno un filo comune. Mustier cigs connesso alla gestione commissaria- videntemente la Cassazione non ha sta la precisazione della Rai dopo la lettera
zio Leodori (…) è venuto a ha schiantato i soci storici con le”. “A questo punto - hanno detto i sinda- ritenuto la nuova imputazione ade- che l’ad Salini ha inviato alla Vigilanza
chiedermi delle cortesie per il un aumento di capitale mon- cati - non può essere ancora rinviato il con- guata all’accusa. Maroni era stato sull’emergenza conti in Viale Mazzini, che
discorso informatico… per le stre, ma poi si è infilato in una fronto sul piano industriale per una com- condannato in appello a un anno di re- aveva fatto pensare a riduzioni di persona-
società di San Cesareo… io strategia suicida e oggi Unicre- pagnia competitiva e produttiva”. clusione. Assolti dalla Suprema Corte le. “Il Covid sta facendo crollare le entrate,
faccio… ma senti ma io ti ho dit è in un limbo. Le Generali “i- anche gli altri tre coimputati, tra cui se non s'interviene, la situazione è com-
pure sponsorizzato all’epoca taliane” sono in mano a Medio- Mara Carluccio, la “destinataria” del promessa”, ha scritto Salini. L’invito impli-
quando hai fatto le elezioni...”. banca che per anni ha impedito contratto presso Eupolis, ente di ri- cito alla politica è di restituire l’extra-get-
Leodori, estraneo all’inchie- di chiedere nuovi capitali ai so- cerca della Regione Lombardia. Con- tito del canone. “Irricevibili licenziamenti o
sta, ha già smentito l’incontro. ci, perché gli azionisti non ave- sulenza che secondo l’accusa sareb- riduzione del perimetro aziendale”, hanno
Nei prossimi giorni sarà inter- vano risorse. Il Copasir, però, be stata “turbata dalle concordate in- avvisato i consiglieri Borini e Laganà. “Ora
rogato dagli investigatori. questo non può dirlo. terferenze degli imputati”. Gli ermel- si lancia l’allarme, ma cos’hanno fatto i ver-
VINCENZO BISBIGLIA CARLO DI FOGGIA lini hanno annullato senza rinvio il tici Rai per i ricavi da canone?”, si chiede
verdetto di secondo grado, a quanto si l’Usigrai. “La colpa è del Covid, non si stru-
è appreso, “ritenendo non configura- mentalizzi”, afferma la pentastellata Flati.
bile il reato contestato”. GIANLUCA ROSELLI
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 ZOOM l 13

Milan e Inter integrano il piano


SAN SIRO per il nuovo e il vecchio stadio
dio “dai più elevati standard internazionali” e
la rifunzionalizzazione dell’attuale Meazza,
con la creazione di uno Sports and Entertain-
DEPOSITATA da Milan e Inter l’integrazione ment District, “moderno, sostenibile e a bene-
dello studio di fattibilità e il nuovo piano eco- ficio della cittadinanza”. In particolare nel
nomico-finanziario del progetto di valorizza- nuovo studio di fattibilità, i club confermano
zione dell’ambito di San Siro a Milano. Il pro- la vocazione prevalentemente sportiva, ri-
getto prevede la costruzione di un nuovo sta- creativa e culturale del distretto.

\/
GARA DA 110 MILIONI RIMASUGLI
IL QUOTIDIANO BARESE
Agonia Gazzetta,
tra dieci giorni
potrebbe morire
ADDIO HACKER RUSSI,
S
cioperano ancora i gior-
nalisti della Gazzetta del
Mezzogiorno, quotidiano
pugliese che dopo le vicende
ADDIO...
giudiziarie dell’ex proprietario,
Mario Ciancio Sanfilippo, e il
fallimento della società editri-
ce, rischia la cessazione delle
, È DURA DOVERLO dire,
mentre faticosamente le ulti-
me schede vengono contate negli U-
pubblicazioni dopo la decisio- sa: non ci sono più gli hacker russi di
ne del tribunale di interrompe- una volta. Ve lo ricordate quant’erano
re l’esercizio provvisorio. potenti? Influenzavano le elezioni in
In un documento prodotto America, i referendum in Europa, le
al termine di una lunga assem- assemblee condominiali in Asia, per-
blea, i giornalisti hanno denun- sino gli insulti online contro Sergio
ciato “forti perplessità rispetto Mattarella per il rifiuto di nominare
all’attuale fase della procedura Paolo Savona all’Economia... Com-
fallimentare della Edisud spa, missioni d’inchiesta, indagini giudi-
società che edita il quotidiano ziarie, tutti a cercare la manina degli
leader di Puglia e Basilicata” hacker di Putin in ogni fatto che con-
spiegando che nel bando pub- traddicesse le meravigliose sorti e
blicato dai curatori fallimenta- progressive del mondo sempre più
ri per cercare nuovi investitori democratico, aperto e felice. Oggi
ci sono “non solo grossolani re- quei poveretti devono avere qualche
fusi (ad alcuni giornalisti è at-
tribuito uno stipendio 10 volte
più alto di quello reale) e omis-
Cds e Anac non bastano: i pasti ospedalieri problema di connessione: sì, ci hanno
provato, ma poca roba. La Stampa, ad
esempio, raccontò di un furto di dati
sioni di documenti fondamen-
tali (manca la bozza di contrat-
to per l’emissione della fideius-
in Veneto restano un affare di Serenissima attribuito ai russi in Michigan e Flori-
da a settembre: nel primo caso devo-
no aver acquisito solo liste della spe-
sione), ma clausole che non ga-

S
rantiscono – anzi forse scorag- erenissima Ristorazione pigliatutto. Ancora una “vincolo di aggiudicazione per un massimo di tre lotti”,
giano – la più ampia partecipa- volta il gruppo vicentino di Mario Putin si aggiu- così da impedire concentrazioni. Serenissima Ristora- TRACOLLI
zione dei soggetti che si sono di- dica praticamente tutti i lotti del mega-appalto zione ha vinto tre lotti: 100 punti su 100 a Rovigo e
chiarati interessati a rilevare la per le mense degli ospedali del Veneto, un affare con Padova, 95 a Venezia. Gli altri due (Treviso e Bassa- I NERD DI PUTIN
testata”. Il rischio è che il bando base di gara da 110 milioni di euro, a dispetto di Con- no-Asiago-Schio) sono andati a Euroristorazione, PERDONO COLPI:
vada quindi deserto con la con-
seguente sospensione delle
siglio di Stato, Autorità Anticorruzione e di un nuovo
bando che avrebbe dovuto eliminare il monopolio su-
controllata all'81 per cento da Vegra Camin, una con-
trollata di Serenissima, rispettivamente con 100 e
STAVOLTA VLAD
pubblicazioni e “un impatto ca- gli ospedali della Regione Veneto. E pensare che un an- 97,92 punti. LI LICENZIA...
tastrofico sull’occupazione e no e mezzo fa, il Consiglio di Stato aveva annullato le I risultati non sono stati ufficializzati, ma alla gra-
soprattutto sul diritto d’infor- assegnazioni (su ricorso di Dussmann Service) per vio- duatoria manca la verifica su tre lotti, per accertare che
mazione di pugliesi e lucani in lazione del diritto di concorrenza. Poi Anac aveva cen- il ribasso non sia stato eccessivo. Intanto, dal febbraio sa e bollette non pagate perché ha
un momento come il presente surato che il gruppo godesse di una situazione privi- 2019, Serenissima ha continuato a fornire i pasti, in vinto Biden. Microsoft invece denun-
caratterizzato dall’emergenza legiata e di bandi di gara su misura, grazie a un centro prorogatio. Il bando da 98 milioni per un quadriennio ciò che un gruppo noto come Fancy
Covid”. Insomma, a dieci giorni di cottura a Boara Pisani (Padova) realizzato in project (più 12 milioni per proroga semestrale) è del 2 luglio Bear o APT28 stava tentando di vio-
dalla data di cessazione dell’e- financing nel 2009 (era di Giancarlo Galan in Regio- 2019 e riguardava sei Usl venete, ma al lotto di Belluno lare gli account di personaggi e think
sercizio provvisorio, i giornali- ne) che permette di cuocere i cibi, raffreddarli e riscal- non ha concorso nessuno. Adesso la commissione ha tank importanti per le elezioni di no-
sti e i dipendenti della Gazzetta darli alla consegna. Come se non bastasse, 5stelle e Pd stilato due graduatorie, una qualitativa (massimo 70 vembre: non se n’è saputo più niente,
sono nuovamente precipitati andarono all’attacco della giunta di Luca Zaia, accu- punti) e una economica (massimo 30 punti). Serenis- forse hanno cambiato le password in
nell’incubo e si sono autocon- sandola di favoritismi. sima ed Euroristorazione hanno stravinto. Solo terza o tempo. “Joe Biden nel mirino degli
vocati in assemblea permanen- Alla fine cambia l’ordine dei fattori, non il risultato. quarta Dussmann Service, che nel ricorso ad Anac nel hacker russi”, titolava il Corriere della
te in attesa di “un intervento Perché la nuova gara si sta per concludere e assegnerà 2018 aveva denunciato: “Serenissima detiene il 90 per Sera a settembre e, nonostante loro,
chiarificatore da parte dei cu- la ristorazione ospedaliera allo stesso gruppo, anche se cento del mercato delle mense ospedaliere nella Re- sarà probabilmente il presidente più
ratori fallimentari”. Anac aveva imposto di riscrivere il capitolato (a cui era gione Veneto. È un dato anomalo”. votato di sempre... Stavolta, ci avvertì
FRANCESCO CASULA stata tolta la clausola della precottura) per inserire un GIUSEPPE PIETROBELLI il New York Times, Putin non sostiene
Trump, vuole solo dividere gli ameri-
cani: non si spiega, a questo punto,
\/ \/ \/ come The Donald abbia preso milioni
di voti in più del 2016 e visto crescere
“AVEVO PAURA DI DIRLO” IL BOSS STRAGISTA L’IPOTESI IN PUGLIA le sue percentuali tra ispanici e neri
(giurin giurello). Finisce che Vlad gli
Trapani, ragazza getta No a sconti di pena 5 Stelle in giunta col Pd taglia i fondi: poveri hacker, semidei
d’antan, che finaccia...
neonato dalla finestra per Giovanni Brusca Si voterà su Rousseau Disclaimer: non abbiamo neanche bi-
sogno di prove per credere che la
Russia, come tutti gli altri Paesi e in
particolare gli Stati Uniti, ieri come
“AVEVO paura di dire ai miei NO ALLO SCONTO di pena per l’ex ALLA FINE decideranno gli iscritti oggi, organizzi operazioni di propa-
q genitori che ero incinta. Temevo
la loro reazione. Sono disperata”. So-
q boss Giovanni Brusca, condannato
a 30 anni di reclusione per le stragi di mafia
q su Rousseau. Troppe le divisioni in-
terne e troppo alto il rischio di creare spac-
ganda all’estero, ma abbaiare a caz-
zo ai cosacchi ogni volta che un’ele-
no le parole che avrebbe pronunciato del 1993 e altri reati. Lo ha deciso la Cas- cature. E così forse già la prossima setti- zione non va come si sperava non è
la ragazza madre di 17 anni che secon- sazione dichiarando inammissibile il ricor- mana gli attivisti del Movimento 5 Stelle un complimento alla comprensione
do gli inquirenti avrebbe gettato dalla so presentato da Brusca contro il calcolo voteranno online se accettare o no la pro- intellettuale del mondo dei media
finestra il bambino partorito. È acca- della pena da espiare sottraendo il periodo posta del governatore pugliese Michele E- mainstream e finisce solo per dimo-
duto ieri mattina alla periferia di Tra- trascorso in custodia cautelare. Alle stesse miliano di entrare nella nuova giunta regio- strare che il circo delle news si sce-
pani: il corpicino senza vita del neona- conclusioni era giunta la Corte d’assise nale. Nei giorni scorsi il presidente dem si è glie i propri fatti come un qualunque
to è stato ritrovato con il cranio fracas- d’appello di Milano che aveva rigettato l’i- detto disponibile a concedere almeno un psicopatico sui social. A pagamento,
sato e con il cordone ombelicale e par- stanza di Brusca per detrarre dalla quan- assessorato ai 5Stelle, che però sono divi- però, che è un bel po’ peggio.
te della placenta ancora attaccati. Sa- tificazione della pena da espiare i 10 mesi e si: già in campagna elettorale l’ala vicina MARCO PALOMBI
rebbe stata la giovane madre a gettar- 11 giorni trascorsi in custodia cautelare fra ad Antonella Laricchia – e quindi ad Ales-
lo dal quinto piano. Chi ha visto la ra- il 19 settembre 1996 e il 29 luglio 1997. Con sandro Di Battista –aveva contrastato ogni
gazza la descrive come una giovane la decisione della Cassazione, il fine pena possibilità di intesa col Pd. Adesso l’ultima
disperata. per l'ex boss scatterà nel 2022. parola va agli iscritti pugliesi.
14 l ESTERI IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

ELEZIONI USA • IL VERDETTO

Il numero magico
Il Democratico a un
passo dai 270 Grandi
elettori, Trump replica:
“Non è ancora finita”

» Giampiero Gramaglia

N
“DECAPITARE on s’è ancora finito di
FAUCI”. BANNON contare e già si co-
KO SUI SOCIAL mincia a ricontare:
Joe Biden è vicinissi-
mo al traguardo dei 270
Grandi elettori, che gli garan-
tiranno la Casa Bianca per il
quadriennio 2021-2025, e

Biden, traguardo vicino:


potrebbe, a conti fatti, supe-
rare quota 300, se dovesse fa-
re bottino pieno – non è più
inverosimile – in Pennsylva-
nia, Georgia, Arizona e Neva-

per la sua America


da. Ma, per il momento, tutte
quelle caselle restano ‘non as-
segnate’, perché la conta non è
finita o perché il distacco è
talmente minimo che deve
essere verificato; e il tabello-

è il “presidente eletto”
ne dei grandi media Usa con-
tinua a indicare 253 Grandi e-
lettori a Biden e 213 a Trump,
L’EX CONSIGLIERE che dovrebbe incamerare l’A-
del presidente Trump, laska – sicura – e la North Ca-
Steve Bannon, ha rolina e salire almeno a 231.
proposto sui social Nancy Pelosi, la speaker della
di “decapitare Fauci e Camera, che lancia la sua
Wray” – il virologo che campagna per essere ricon-
contesta l’approccio del
magnate alla pandemia
fermata, quando il nuovo gliato mettere in dubbio la re- guerra”. Lei punta a fare la Stati-Chiave La volata prevede che si sia eletti al pri-
Congresso si riunirà a gen- golarità del voto. speaker per altri due anni e mo turno solo superando il
e il capo dell’Fbi – non naio, chiama già Biden “pre- L’ottimismo è diffuso fra i chiede l’appoggio dei suoi col- del candidato “blu” in 50% dei suffragi. Per ora, de-
appena lo stesso Trump sidente eletto”, perché – spie- Democratici che, alla Came- leghi. Ma le nuove leve sono mocratici e repubblicani so-
sarà rieletto. Bannon, in ga – “è chiaro che il ticket Bi- ra, mantengono la maggio- favorevoli a un cambio della Pennsylvania, Georgia, no 48 pari, ma i repubblicani
libertà su cauzione dopo
l’arresto per una frode
den-Harris vincerà la Casa
Bianca”. Invece, Fox News in-
ranza, ma perdono qualche
seggio. La Pelosi dice: “Non
guardia. Al Senato, la situa-
zione resterà incerta fino al 5 Nevada, Arizona sono in vantaggio in North
Carolina e Alaska. Se finisse
sulle donazioni pro muro tende evitare la formula “pre- abbiamo vinto tutte le batta- gennaio, quando la Georgia 50 a 50, il voto decisivo sareb-
con il Messico, è stato sidente eletto”, pur ricono- glie, ma abbiamo vinto la farà due ballottaggi; lì la legge be quello di Kamala Harris,
cacciato da Twitter che scendo la vittoria di Biden,
ha sospeso l’account quando sarà ufficiale.
@WarRoomPandemic:
LA SQUADRA
Asse con il Gop al Senato
Facebook, YouTube TRUMP MINACCIA di asserra-
e Spotify hanno rimosso gliarsi nella Casa Bianca e di t
il video e l’audio non accettare la sconfitta, an-
che se, fa filtrare la Cnn, ieri
sera ormai fra il suo staff era

Joe punta su McConnell


chiaro che “la corsa era finita”.
La campagna di Biden ironiz-
za: “C’è modo di scortare gli
intrusi fuori dalla Casa Bian-
ca”. La prassi che il perdente
conceda la vittoria al rivale è,
del resto, un gesto di buona e-
ducazione politica e istituzio- » Michela A. G. Iaccarino l’unico repubblicano a par- scatenerebbe lotte intestine che fanno venire i brividi ai
nale, ma non è costituzional- tecipare ai funerali del figlio tra l'ala più moderata e quel- senatori repubblicani. E al-

R
mente rilevante. In campo re- ispettare gli alleati e di Biden, Beau, e a non usare la più radicale dei democra- lora, al posto di Warren, fra le
pubblicano, l’ostinazione di l’ala Sanders, ma so- i toni forcaioli di altri espo- tici. E poi lo stesso Bernie contendenti ci sono Sarah
Trump rischia di diventare u- prattutto avere un ap- nenti del partito sulle debo- Sanders, a cui non dispiace- Bloom Raskin, ex funziona-
na questione spinosa. C’è chi poggio dal Senato su que- lezze – gli stupefacenti di rebbe il dicastero del Lavoro. ria del dipartimento del Te-
pensa che solo Ivanka, figlia e stioni cruciali. E per ottenere Hunter Biden, e i suoi affari Ma, come detto, sono nomi soro, Lael Brainard, gover-
consigliera, possa farlo ragio- questo, Joe Biden sarà co- non sempre limpidi fra Cina natore della Federal Reser-
nare, insieme al marito Jared stretto a negoziare con il lea- e Ucraina –. In questo conte- ve, o l'ex vice presidente della
Kushner. Una resistenza del der del Grand Old Party al sto, potrebbero essere tra- stessa, Roger Ferguson.
magnate presidente alimen- Senato, Mitch McConnell. ballanti quelle nomine della
terebbe tensioni nel Paese e
innescherebbe proteste an- POTREBBE SEMBRARE una
nuova squadra di Biden che
in un primo momento sem-
BASTA FRIZIONI SE LA WARREN non dovesse
raggiungere il vertice del Te-
che violente da parte dei suoi
sostenitori. Per ora, però, il
“strana coppia” ma in realtà
non lo è. Sleepy Joe con Mc-
bravano certe. Primi esempi,
Elizabeth Warren. consu- IL DEM PRONTO soro, “sarà comunque in
squadra” secondo uno stra-
suo vice Mike Pence e la stessa Connell ha un consolidato lente economica di Biden tega vicino all'avversario di
Ivanka gli tengono bordone,
distinguendo tra i voti legali,
rapporto di amicizia, dovuto
alla comune esperienza nella
dalla battaglia per la leader-
ship del partito della scorsa
A COMPROMESSI Trump che, parlando del
prossimo team, ha chiamato
che devono essere contati, e
quelli illegali – ma quali so-
Camera Alta del Congresso.
Una frequentazione che
primavera, la senatrice del
Massachusetts potrebbe ri- PER LA STABILITÀ all'appello con certezza an-
che Susan Rice, ex consiglie-
no? quelli per Biden? – che ha determinato un rispetto coprire la carica di Segreta- ra alla Sicurezza nazionale.
non lo devono essere. Mitt reciproco, tanto che il capo rio del Tesoro; ma, appunto, Tra le papabili a questo ruo-
Romney, invece, trova sba- dei senatori del Gop è stato è una nomina che per molti lo, pure la californiana Ka-
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 ESTERI l 15

LA STRATEGIA • Il tycoon non molla

I “siluri” di Donald:
riconteggi e Corti
(federali e Suprema)
» Roberta Zunini Biden ma non per Trump. In Georgia si è auto-

G
rizzati a richiedere la verifica dei voti se il mar-
li avvocati dalle parcelle astronomiche gine è inferiore allo 0,5% dei voti. Il Segretario di I CONTENZIOSI
arruolati in massa dal presidente u- Stato, Brad Raffensperger, dopo aver sottolinea- E LE PROSSIME
scente Donald Trump per bloccare to che su circa cinque milioni di voti espressi la TAPPE
l’approdo di Joe Biden alla Casa Bian- corsa verrà decisa da “poche centinaia di schede”,
ca, hanno già avviato ricorsi contro lo spoglio ha dato parere favorevole al riesame. In Michi- L’8 DICEMBRE è la
dei voti arrivati via posta negli Stati decisivi per gan il riconteggio è automatico se fra i due can- data entro cui devono
la vittoria, mentre il riconteggio di quelli scru- didati rimane un margine al massimo di 2 mila essere concluse le
tinati è già iniziato in Georgia . Ma è in Pennsyl- voti. È possibile però richiederlo entro due giorni controversie sullo
Barricate Trump vania – lo Stato che conta il maggior numero di se il candidato ritiene siano avvenuti dei brogli. spoglio, dal riconteggio
anche ieri ha Grandi Elettori e dove Biden sta vincendo – che In Wisconsin, la legge statale dá l’opportunià a dei voti negli Stati alle
arringato i suoi i legali di Trump insisteranno maggiormente cause nei tribunali.
supporter sui sulla richiesta di riconteggio delle schede. Inol- La riunione dei Grandi
brogli elettorali; a tre lo stesso presidente prima della data eletto- Elettori è prevista per
sinistra, Biden rale aveva annunciato che in caso di sconfitta si il 14 dicembre. : i 538 si
FOTO rivolgerà alla Corte Suprema, confidando nella incontrano in ciascuno
ANSA/LAPRESSE maggioranza repubblicana dei giudici a vita tra Stato e votano per il
i quali l’ultima arrivata, la cattolica oltranzista presidente sulla base
Amy Conett Barrett. dell’esito delle elezioni
nel loro territorio.
vicepresidente e automatica- lizzarla quando, nel 2019, APPELLANDOSI al margine ristretto, questi han- Segue la “transazione”,
mente presidente del Senato. venne scelta da Time come no già chiesto il riconteggio nel Wisconsin e in il processo per il
Fra i neo-senatori, c’è l’ex a- persona dell’anno: “Donald, Michigan, anche se è molto probabile che faran- trasferimento formale
stronauta Mark Kelly, che devi lavorare sul controllo no lo stesso con gli altri Stati dove Trump non ha dei poteri dal presidente
strappa ai repubblicani il seg- della rabbia, poi andare a ve- ottenuto la maggioranza. In Pennsylvania la uscente al presidente
gio dell’Arizona che fu di John dere un buon vecchio film con legge obbliga il governatore a indire un riconteg- eletto. Il 20 gennaio 2021
McCain. Un risultato che ha un amico. Rilassati Donald, gio entro il 12 novembre se il margine è inferiore inizia il nuovo mandato.
offerto il pretesto a Trump per rilassati!”. Tensioni in diverse allo 0,5% dei voti. Qualora si dovesse optare per
un ennesimo tweet incendia- città: ieri di fronte al conven- un secondo conteggio, questo dovrà terminare
rio: “Con l’attacco della sini- tion center di Detroit usato entro il 24 novembre. In Arizona la legge statale
stra radicale democratica al per scrutinare le schede in- richiede un riconteggio obbligatorio quando il
Senato repubblicano, la pre- viate per posta si sono radu- divario fra i due candidati è inferiore all’1% dei
sidenza diventa ancora più nate circa 200 persone che voti. In Nevadail candidato perdente può richie-
importante”. Greta Thunberg scandivano lo slogan “Stop dere un secondo conteggio indipendentemente
gli rigira contro un tweet con the Steal”. Alcuni di loro erano dallo scarto di voti purché entro tre giorni lavo-
cui il magnate cercò di ridico- armati. rativi e purché si accolli i costi, un problema per

I VOTI un candidato di chiedere un


I DIVARI FRA riconteggio quando il mar-
PAPABILI primi a sostenere Biden, è in gine è inferiore all’1%. Ultimo stadio
corsa per i Trasporti. Tra i
consiglieri economici, da
LO 0,5 E L’1% ESAURITE le procedure nei
Amy Coney
Barrett, il giudice
sempre vicino a Biden, una CONSENTONO singoli Stati, si passa all’am- scelto di recente
nomina potrebbe arrivare
per Jared Bernstein. Ha in- GLI APPELLI bito federale dove le dispute
sul numero di voti da asse-
da Trump alla
Corte suprema
vece negato ogni coinvolgi- gnare a ciascun contenden- FOTO ANSA
mento o partecipazione La- te devono terminare entro
wrence Summers, ex segre- l’8 dicembre dato che il 14
tario del Tesoro. Il nome del dicembre si riunisce il collegio elettorale degli
prossimo ambasciatore alle Stati Uniti che dovrà votare il nuovo presidente
ELIZABETH WARREN Nazioni Unite si dice sarà americano. Esaurite le controversie sul riconteg-
quello di Pete Buttigieg. gio, gli avvocati si possono appellare alla Corte
• Potrebbe andare al Di certo, una delle sfide Federale e infine alla Corte Suprema.
Tesoro; si fanno i nomi che dovrà affrontare il nuovo Il manager della campagna Trump ha giá in-
anche di Sarah Raskin team è quello di una America tentato due cause presso la corte federale della
e Roger Ferguson in ginocchio in balia della Pennsylvania per il conteggio delle schede elet-
pandemia di coronavirus. torali e la scadenza del conteggio, minacciando
Per questo serve unità fra di portare le elezioni alla Corte Suprema come
Casa Bianca, Camera e Sena- avvenne nel 2000 quando si sfidarono Al Gore e
to. In questo contesto, Biden George W. Bush. Le cause di Trump in Pennsyl-
potrebbe includere nel go- vania si basano proprio sulla regola della “pari
ren Bass e la governatrice del ha affiancato negli ultimi co- verno qualche repubblicano protezione” usata dai legali di Bush contro Gore.
Nuovo Messico, Michelle mizi per galvanizzare gli e- moderato. Fra i nomi più ri- Ma allora il problema ruotava sulle schede per-
Lujan Grisham. Secondo l'ex lettori dem. In corsa per un correnti ci sono coloro che forate durante il voto elettronico che varia di con-
governatore dello stesso Sta- posto in squadra ci sono an- non hanno fatto mistero di tea in contea. Dal momento che solo alcune con-
to, Bill Richardson, Biden che l’ex sindaco di South AMY KLOBUCHAR essere contrari agli show di tee della Pennsylvania hanno portato avanti que-
“governerà come Bill Clin- Bend, ed ex veterano di guer- Donald Trump: così, circola- sto processo di “cura del voto”, sostiene il campo
ton ma è circondato da Oba- ra Pete Buttigieg (ambascia- • Si parla di lei per la no i nomi del senatore Mitt di Trump, la mancanza di uniformità all’interno
ma people”. In altre parole tore all’Onu o segretario agli Giustizia. Chuck Hakel Romney, dell’ex governatore dello stesso Stato viola questa clausola. Indipen-
Biden deve fare i conti con Affari per i veterani) e la se- per il Pentagono John Kasich e di Chuck Ha- dentemente da ciò che stabiliranno i tribunali in-
l’eredità dell'amministra- natrice Amy K lobuchar kel, che potrebbe tornare al feriori, i querelanti probabilmente porteranno
zione del primo presidente (Giustizia). Il sindaco di Los Pentagono come ai tempi di questo caso alla Corte Suprema rivendicandolo
di colore d'America, che lo Angeles Eric Garcetti, tra i Obama. come un problema di natura costituzionale.
16 l ESTERI IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

Attacco jihadista, Vienna ignorò


AUSTRIA allarme Berlino: via capo 007
Capitale austriaca, Gerhard Pürstl, annunciando le
dimissioni del responsabile dei servizi d’intelligen-
ce. Fejzulai la scorsa estate era in libertà provvisoria
I QUATTRO MORTI e i 14 feriti causati dal jihadista dopo una condanna per aver tentato di raggiungere
entrato in azione lunedì scorso potevano essere e- lo Stato Islamico in Siria. L’incontro con gli estremi-
vitati. Su richiesta di Berlino, la polizia austriaca già sti tedeschi avrebbe dovuto preoccupare gli inqui-
nel mese di luglio aveva messo sotto osservazione renti, così come la segnalazione, sempre in luglio,
Kujtim Fejzulai, l’estremista islamico, durante un dei servizi di Bratislava che il jihadista si era recato
incontro con estremisti tedeschi. Poi però, lo aveva in Slovenia per comprare munizioni. Ma nessuna di
trascurato. Lo ha ammesso il capo della polizia della queste attività fece scattare l’allarme a Vienna.

L’INTERVISTA • Ruslan Grinberg Gli Usa visti dalla Russia

Inaffidabile
Trump con il
ministro degli
Esteri russo
Lavrov; sotto,
Putin 68 anni
UNA CARRIERA FOTO
ALL’ACCADEMIA ANSA/LAPRESSE
DELLE SCIENZE

rapporti tra America e I-


ran di cui è sostenitrice an-
che la Russia.
Si tratta di un obiettivo anche
dell’Unione europea. Prevedo
un riavvicinamento e un con-
solidamento delle relazioni U-
VOCE AUTOREVOLE, sa-Ue e un rafforzamento della
Ruslan Grinberg solidarietà Atlantica: questa
è responsabile non piacerà a Mosca, che ha
dell’Istituto di Economia provato in questi anni a sfrut-
dell’Accademia delle tare le contraddizioni apertesi
Scienze russe dal 2003; nell’alleanza occidentale negli
vi era entrato nel 1981. ultimi anni. Ora avrà meno
Grinberg è inoltre autore spazio.
di 250 pubblicazioni Questo significa che lo
accademiche e presidente » Yurii Colombo litica nel nostro Paese, o anco- vera catastrofe non solo per i scontro intorno a Ucraina
della sezione russa MOSCA ra, che continuiamo a dipen- rapporti con l’Europa ma an- e Bielorussia resterà inso-
dell'organizzazione ECAAR

A
dere dall’esportazione degli i- che per quelli con la Russia. La luto?
che si occupa della l Cremlino ovviamen- drocarburi. politica estera a colpi di twit- L’Ucraina resterà un motivo di
riduzione degli armamenti te si attendono i risul- Sembra che Biden sarà il ter è stata solo fonte d’imba- divergenza, sarà molto diffici-
(Economists Allied tati de finitivi per nuovo presidente. Come razzo. Malgrado le profonde le trovare un accordo. Tutta-
for Arms Reduction). commentare le Presi- pensa che reagirà Putin a differenze di punti di vista, via auspico che l’atmosfera
denziali americane, ma le a- questa novità? Putin ha ricordato più volte delle trattative almeno pos-
perture da parte di Putin nelle Intanto credo bisognerà vede- che le relazioni con Obama sa cambiare. Sono convin-
ultime settimane verso Joe Bi- re se Trump uscirà di scena erano sempre state im- to che potrebbe esserci u-
den ci sono state e ora la diplo- tranquillamente: in ogni caso prontate sulla serietà. no scambio: noi usciamo
dal Donbass e loro pur

“Anche Mosca tifa


non riconoscendo l’a n-
nessione – o la riunifica-
zione come diciamo noi
– accettino per ora il
“fatto compiuto” in Cri-
mea. Per la Bielorussia

Biden: Trump era


invece credo il ruolo a-
mericano sia margina-
le: Russia e Europa pos-
sono giungere a un com-
promesso, sulla base

una vera catastrofe”


dell’uscita di scena in tem-
pi brevi di Lukashenko.

‘‘
mazia russa resta in attesa de- il voto popolare e anche molte L’interscambio economi- Bisognerà vedere se Biden si
gli eventi. Delle elezioni Usa e forze influenti della società a- co tra Russia e Usa è al mi- metterà veramente sulla stra-
dei possibili scenari dei rap- mericana stiano spingendo nimo storico. da della green economy come
porti russo-americani ne par- perché Biden possa alla fine Pensa che ci sa- ha promesso in campagna e-
liamo con Ruslan Grinberg, entrare nello studio ovale. Io ranno novità an- lettorale e se prenderà le di-
politologo dell’Accademia del- penso che il governo russo ve- che da questo stanze dai grandi potentati del
le scienze e docente all’Univer- da l’arrivo di Biden come un e- punto di vista? petrolio. Se ci fosse
sità Lomonosov di Mosca.
Professore, è di ieri la voce
lemento di chiarezza, un fatto
positivo. Questo non vuole di-
L’interscambio tra
noi è sempre stato i- Putin malato un’accelerazione su
questo terreno, ciò
che Vladimir Putin sareb-
be affetto da parkinson…
Trovo davvero difficile com-
re assolutamente che i rappor-
ti russo-americani saranno
migliori – i motivi di conflitto
ninfluente e proba-
bilmente continue-
rà a esserlo. Quello
di parkinson? creerebbe più di un
problema per la Fe-
derazione. Tuttavia
mentare una notizia che giun-
ge dalla stampa scandalistica
sono molti e profondi – ma
renderà i rapporti tra i due
che per la Russia
può essere impor-
Non darei retta gli Usa rientreranno
nel Trattato sul cli-
inglese, anche perché natural-
mente non conosco lo stato sa-
paesi più prevedibili, all’inse-
gna del pragmatismo. Credo
tante è la politica a-
mericana sul petro-
alla stampa ma di Parigi, che la
Russia ha firmato, e
lute del presidente. Ma se fossi
un occidentale e volessi capire
che si aprirà una fase di con-
fronto sulla questione del con-
lio, qui gli Stati Uniti
giocano effettiva- scandalistica ciò è una buona no-
tizia per tutti, com-
cosa succede in Russia mi con-
centrerei su altri aspetti, come
trollo dei missili a medio e lun-
go raggio e partirà una tratta-
mente un ruolo. Se
Biden e Putin trove- inglese presi ovviamente
per i cittadini russi.
il deprezzamento del rublo che tiva seria. Sarà lunga, ne sono ranno il modo di Buone notizie
ha ceduto il 25% del valore in convinto, ma avremo di fronte coordinarsi su que- potrebbero veni-
un anno o sul fatto che non e- a un presidente Usa di cui ci sto aspetto, ora è an- re da una norma-
siste una vera concorrenza po- può fidare. Trump è stata una cora difficile dirlo. lizzazione dei
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 ITALIA l 17

EQUIVOCI Produrre di più consumando meno

L’utopia “alla Chicco Testa”


non risolve la crisi ambientale
» Giuliano Garavini sto è una misura del valore mo-

O
netario della produzione, non
COS’È IL GREEN biettivo del green deal ne conseguirebbe necessaria-
NEW DEAL della Commissione mente una riduzione della qua-
DELL’UNIONE europea è uscire dalla lità della vita, in termini di sod-
IL’11 DICEMBRE 2019 la crisi Covid abbrac- disfacimento di bisogni di base
Commissione europea ha ciando un “nuovo” modello di come istruzione, mobilità, e-
presentato il Green Deal sviluppo. Gli investimenti per nergia, salute. Vi sono molti
europeo, una tabella rilanciare le economie dovreb- Paesi con un Pil pro capite infe-
di marcia che cerca di bero essere concentrati su stra- riore a quello degli Usa ma con
allineare l’economia agli tegie, dalla decarbonizzazione qualità della vita più alta, a par-
Accordi Parigi del 2015. all’economia circolare, calibra- tire dall’Italia.
L’Ue si è impegnata ad te per superare la crisi climatica.
azzerare le emissioni Dietro lo slogan del green deal si QUALE contributo portano i so-
inquinanti entro il 2050 nascondono però progetti diffe- stenitori della decrescita al di-
e a rispettare obiettivi renti. Da una parte c’è quello battito sul green deal? Invocano
intermedi per il 2030 tecno-utopistico che chiude, ad la diffusione di servizi pubblici e
e il 2040. Per il 2030, esempio, l’ultimo documenta- cooperativi, dai trasporti alla
la presidente della rio del naturalista britannico sanità, perché i privati generano
Commissione Ue ha Sir David Attenborough. Dopo più sprechi e costringono gli u-
indicato una riduzione aver provocato lacrime e ap- tenti a produrre più reddito per
di almeno il 55 % plausi al Forum di Davos paven- garantirsi bisogni elementari.
tando il rischio della sesta estin- Chiedono un intervento dello
zione di massa, Attenborough “Oscurantisti” Stato nella transizione dalle
propone “semplici soluzioni” L’incontro fonti fossili, sia perché i mecca-
ILLIBRO per invertire la rotta, mostran- tra Papa nismi di mercato non ne produ-
do il deserto marocchino rico- Francesco cono una rapida dovendo ga-
perto di pannelli solari per e- e Greta rantire alti ritorni sugli investi-
sportare elettricità in Europa. Thunberg menti, sia perché rischiano di
FOTO LAPRESSE incrementare le disuguaglian-
L’AMBIENTALISMO tecno utopi- ze. Suggeriscono di creare lavo-
stico schiera dalla sua “ragione” ro non solo nelle fabbriche, ma
e “ottimismo”. I termini ricorro- anche in progetti di cura a per-
no come un mantra nel recente era la stessa. Le fonti fossili La razionalità dei tecno uto- Per affrontare la crisi am- sone e territorio. Invocano limi-
pamphlet di Chicco Testa, ex di sono il male? Piuttosto pisti si inceppa quando c’è da bientale bisogna prestare atten- ti all’estrazioni di risorse natu-
Legambiente, convertito alle hanno consentito un in- criticare interessi cospicui. Per- zione ai nemici giurati dei tec- rali e regole giuste per i Paesi e-
sorti progressive delle società cremento della popolazio- ché sponsorizzare il gasdotto no-utopisti: i sostenitori della sportatori, in modo da non so-
per azioni, da Acea a Enel. I ne, una riduzione della po- Tap se l’Italia ha già oggi una ca- “decrescita”. Questi puntano, stituire Big Oil con aziende del-
tecno utopisti si sentono vertà e un aumento della pacità di importazione di gas non tanto a una riduzione del le rinnovabili ugualmente pre-
» Elogio della assediati da un popo- ricchezza disponibile. naturale maggiore di quel che datorie. In altre
crescita felice lo di ignoranti e o- Le “politiche am- consuma? Perché invocare ulte- parole, tecnolo-
Chicco Testa scurantisti, tra i bientali” sono la pa- riori trivellazioni? Le royalties Via d’uscita Va ridotto gia e meccanismi
Pagine: 208 quali si stagliano nacea? Dipende: che si pagano in Italia sull’estra- di accumulazio-
Prezzo: 12e le figure di Gre- alc une sono re- zione di idrocarburi sono le più il metabolismo di risorse ne del profitto
Editore: Marsilio ta Thunberg e gressive, come gli basse al mondo e raddoppian- non possono es-
Papa France- incentivi alle rin- dole lo Stato ricaverebbe i me- naturali dei Paesi ricchi sere la chiave per
sco. Credete
che sia in atto
novabili pagati in
bolletta dai con-
desimi introiti a produzione
dimezzata. Il punto debole dei Cala il Pil, non la qualità uscire dalla crisi
ambientale. Il
una transizio-
ne alle rinno-
sumatori (15 mi-
liardi l’anno) che
tecno utopisti è l’idea che si
possa “fare di più con meno”:
di vita. Ma serve lo Stato green deal non
dovrebbe ridursi
vabili? No, arricchiscono sostenere aumenti della popo- a un supporto fi-
ammonisce rapaci fondi di lazione e dei consumi riducen- nanziario a tec-
Testa, nel 1985 inves timento, do però la pressione sulle risor- nologie come l’i-
i combustibili mentre con gli se naturali. La storia insegna Pil, quanto a un drastico raf- drogeno o la cattura del carbo-
fossili forniva- stessi soldi si sa- altro. Negli ultimi 40 anni i freddamento del metabolismo nio, ma incarnare un progetto
no l’81% del rebbero potute Paesi ricchi hanno aumentato di risorse naturali ed energia sociale di fuoriuscita dal neoli-
fabbisogno ener- realizzare ferro- il proprio consumo di risorse impiegate nell’economia. Que- berismo e dalla sua eredità in
getico mondiale; vie ad alta velocità, del 50% (per ogni aumento di sto dovrebbe tradursi nei Paesi termini di squilibri ambientali
trent’anni dopo, nel metropolitane e Pil del 10%, la pressione sulle più ricchi con una riduzione del e aumento delle diseguaglian-
2015, la percentuale tranvie. risorse è aumentata del 6%). Pil ma, considerando che que- ze sociali.
18 l ITALIA IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

IL MONDO CHE CAMBIA

» SALVATORE SETTIS
Piazze Una foto
dalla “marcia
della liberazione”

S
tenutasi a Roma
lo scorso
i allunga la lista delle 20 ottobre ciono un istante.
FOTO ANSA Hanno fretta di e-
lezioni che dovremmo sprimersi, parlano
imparare dal Covid in troppo, dicono co-
se tra loro in contraddizione, cam-
vista del temibile de- biano idea senza ammetterlo, liti-
cennio che ci aspetta. gano fra loro. Si crea così un pulvi-
scolo di asserzioni segmentate, par-
Tentiamo un rapido ziali, instabili, in continua mutazio-
inventario. Primo, il ne, da cui veniamo quotidianamen-
te bombardati senza avere una bus-
mondo in cui viviamo sola, un criterio di orientamento, la
è regolato da inesora- speranza di farci un’idea propria. In
questa babele, le iniziative di piazza
bili processi naturali, che si dicono contro “lo scientismo”,
che spiegano ad esem- e sono in realtà contro la scienza,
non possono che fiorire.
pio i mutamenti cli- Ma c’è una quinta lezione, più ar-
matici e le pandemie; dua da riconoscere. È vero, il diso-
rientamento dei cittadini che han-
negare le leggi fisiche no il diritto di non avere su questi
temi un’opinione esperta è conse-
o biologiche non serve guenza inevitabile della loquacità,
a niente. spesso a vuoto, dei competenti. Ma
Come ha scritto Bill McKibben sul c’è qualcosa che ci accomuna tutti,
New Yorker, la realtà fisico-chimica ed è l’abitudine a frequentare sui
del pianeta si muove alla velocità nostri computer o cellulari una
che le è propria, non a quella che “realtà” scivolosa, liquida, manipo-
vorremmo noi. Prudenze, compro- labile. Tendiamo a dimenticare che
messi, esitazioni dettate da conve- la realtà fisica che ci circonda è, in-
nienze politiche non rallentano i vece, solida, indomabile, talvolta o-
processi di degrado. stile. Finiamo col credere che ipo-
Seconda lezione, il galoppante tesi indimostrabili, se ben formula-
diffondersi di questa pandemia e di te, possano prendere il posto della
quelle che verranno dipende dall’al- verità: e infatti così succede, ma du-
ra lo spazio di un mattino. Col-
tiviamo un’estetica dell’effimero

.LA “NOW AGE” DI PROF.


che ci corrompe nel profondo e
cancella il confine fra il certo e il
vagamente possibile. È per que-
sto che anche veri esperti, in pre-
da alla sindrome da twitter, van-
no in caccia di facile popolarità.
Professori d’ogni obbedienza e

.E NEGAZIONISTI.
d’ogni disciplina (dalla virologia
alla storia dell’arte) passano
notti insonni immaginando il t-
weet con cui daranno il buon-
giorno ai propri follower, e lo co-
struiscono pensando alla sua ef-
ficacia e non alla sua verità. Sono
protagonisti e vittime di questa
LA VERITÀ DEI FATTI Ora cede il passo alla petulanza dei “fattoidi”, Now Age che viviamo: l’e tà
dell’ “ora”, dell’istante, del corto
incontrollati ma confezionati per l’applauso. Diventa impossibile respiro, dell’affanno, in cui per
conquistarsi ‘pollici alzati’ in
concordare anche su ciò che dovrebbe essere di palmare evidenza gran numero è meglio essere in-
fluencer che studiosi. Perciò e-
mettono tweet, interviste e sen-
tenze come un cavallo da soma
che stilla incessantemente su-
levamento intensivo di bestiame da macello: la prossimità fisica degli a- dore anche quando va verso il macello. Tutto può esser detto senza alcun
nimali ammassati nelle stalle velocizza la diffusione dei virus e le loro mu- controllo, e siccome verrà prestissimo dimenticato possiamo permetterci
tazioni che poi colpiscono gli umani. Se rimuoviamo dalla coscienza questo DALLA SANITÀ qualsiasi errore senza avvertirne la responsabilità. Ci aggiriamo nel pul-
dato non miglioriamo la situazione, la peggioriamo. Terza lezione, le crisi AL CLIMA, viscolo di troppe parole e di troppe approssimazioni come in una nebbia
globali, che siano finanziarie o sanitarie, incrementano la diseguaglianza. QUANTI “NO” sempre più fitta. Perciò negare l’evidenza, che sia il riscaldamento globale
I ricchi (che sono sempre meno) diventano sempre più ricchi, e alla folla dei SONO ORMAI tanti o la pandemia, non è questione di verità, ma di politica e di appartenenza.
poveri si aggiungono le sempre nuove povertà. La crescente disoccupa- i fronti antiscientisti In America, un partigiano di Trump rischia la vita pur di non portare la
zione non si risolve sognando l’improbabile ritorno allo status quo prima presenti nella mascherina; in Italia, le destre condannano le misure di sicurezza come
della pandemia, ma creando nuove linee lavorative dirette ad affrontare le maggior parte dei “autoritarie”, ma solo per far cadere il governo e mettersi al suo posto pren-
nostre fragilità: la crisi climatica, il rischio idrogeologico, il degrado Paesi occidentali. dendo per sé i “pieni poteri” a loro assai graditi.
dell’ambiente, dell’agricoltura di qualità e delle tecniche di allevamento, le L’ultima evoluzione Questa quinta lezione è la più difficile da accettare, anche perché – diceva
debolezze del sistema sanitario, il declino della scuola e della ricerca. Mi- ha l’etichetta dei Arnaldo Momigliano – i professori sanno tutto tranne una sola cosa: dire
lioni di persone potrebbero così contribuire almeno a diminuire la pres- “no mask”, gruppi “questo non lo so”, o peggio che mai “in questo ho sbagliato”. Intanto tutto
sione dei flagelli che ci affliggono. Per esempio, le energie pulite costano di persone (più o si manipola e si logora: la biologia come la storia, i valori civili, le priorità del
sempre meno e il lobbying delle grandi compagnie petrolifere, scrive M- meno organizzati) diritto, le regole del gioco della scienza, la giustizia sociale. La verità dei fatti
cKibben, si è molto indebolito. Dovremmo dedicarvi più ricerca, più ener- che ritengono cede il passo alla petulanza dei “fattoidi”, incontrollati ma confezionati per
gie, più lavoro. il Coronavirus l’applauso. Diventa impossibile concordare anche su ciò che è di palmare
Di questi giorni è la quarta lezione: le misure di contenimento del con- un’invenzione atta evidenza: che i tagli alla sanità e la sua la regionalizzazione, chiunque li
tagio generano disordini di piazza, alimentati non solo dalle difficoltà e- a creare una abbia voluti, stanno facendo vittime ogni giorno; che i tagli alla scuola e alla
conomiche ma da incertezze, frustrazione e malcontento. In quelle piazze “dittatura sanitaria”. ricerca, chiunque li abbia voluti, sono una ferita al nostro futuro. Conta
ci sono, certo, i negazionisti del virus o del riscaldamento globale, mescolati Idee antiscientiste l’appartenenza di chi parla, e non quel che dice né con quali argomenti lo
a scorie fasciste. Ma non possiamo accontentarci di questa spiegazione sen- si ritrovano però su sostiene. Vince la sindrome da twitter, il corto respiro, lo sguardo miope.
za chiederci su quale terreno di coltura possano mai fiorire gli slogan au- tante battaglie, prima Perde chi guarda lontano, ragiona sui tempi lunghi, disdegna il parlottio
to-lesionistici urlati nelle piazze (“Libertà, libertà!”. Libertà di morire e di fra tutte la difesa della Now Age.
far morire?). Se la causa “negazionista” guadagna terreno, è anche perché dell’ambiente E invece il più attuale tweet, l’unico e solo che varrebbe la pena di ri-
nessuno al mondo sa veramente che cosa sta succedendo, quali e quante lanciarsi l’un l’altro ogni mattina, è forse un verso del Cimitero marino di
mutazioni del virus possiamo aspettarci, se e quando vi saranno cure e vac- Valéry: Le vent se lève! Il faut tenter de vivre! [Si leva il vento, bisogna ten-
cini garantiti ed efficaci, quali siano le “giuste” misure di lockdown. Ma tare di vivere ! ]. Parole che hanno cent’anni giusti, ma rispetto ai tweet di
anche perché chi crediamo che sappia, i competenti (biologi, virologi, me- oggi e di domani hanno un vantaggio: fanno pensare.
dici, ma anche giuristi e public intellectuals), solleticati dai media, non tac- © RIPRODUZIONE RISERVATA
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 SECONDO TEMPO l 19

Covid, Conti in ospedale Rossi torna in pista Mancini si è ammalato


Il conduttore è in cura nell’ospedale Valentino ha superato il secondo Il Ct della Nazionale azzurra è positivo
Careggi di Firenze da qualche giorno: tampone: stamattina risale sulla sua M1 al Covid: asintomatico, si trova già
la Rai fa sapere che si sta ristabilendo per le terze libere. Sarà a Valencia per in isolamento a casa, come rivela
velocemente in attesa di tornare in tv il Moto Gp d’Europa il 15 novembre un comunicato ufficiale della Figc

B
» Massimo Novelli LO SCOOP Il libro di Comisso censurato dal Duce Tutto era cominciato all’i-
nizio degli anni Quaranta. Il
enito Mussolini era ebreo? saggio sugli agenti della Se-
Ricorrendo al titolo di un renissima, scritto dopo lun-
romanzo di Gabriele D’An- ghe ricerche negli archivi
nunzio, bisognerebbe dire: “tra i documenti relativi agli
forse che sì, forse che no. L’antisemita inquisitori della Repubblica
Certo è che nell’au tun no “offeso” di Venezia”, era nato nell’in-
del 1941, quando Bompiani Tre anni dopo verno del 1940. “Con i tempi
pubblicò il saggio A gen t i le leggi razziali, poco favorevoli ai miei soliti
segreti veneziani di Gio- il Duce s’infuriò viag gi”, spiegò il narratore
vanni Comisso (Treviso, per la notizia trevigiano, “pensai di ripie-
1895-1969), il riferimento FOTO LAPRESSE gare su una vita d’archivio”. E
nel libro a un certo “Moisé per l’appunto nelle carte di
Mussolin, ebreo” – un me- G. B. Mannuzzi, spia e dela-
statore che attorno al 1760, tore al servizio degli inquisi-
a Venezia, “alimentava i tu- tori veneziani, si imbatté
multi nelle piazze” co nt ro nella denuncia, il 4 agosto
la Repubblica Serenissima del 1760, di un “sedizioso, u-
– fece infuriare il Duce. no che per mestiere alimen-
tava i tumulti nelle piazze,
QUEL SAGGIO A TRE ANNI DALLE LEGGI raz- noto come Moisé Mussolin,
SCOMODO ziali, non poteva che essere ebreo”. Mannuzzi specifica-
SU VENEZIA così. La macchina della cen- va che il “Mussolin ebreo”
sura fascista si mise subito in correva “da per tutto colle
moto. E dopo un primo se- novità discorrendone con tal
questro e l’ordine del silenzio calore, si rileva avere egli una
stampa, il volume venne ri- passione predominante in
stampato con la cancellazio- favore dei Prussiani, forma
ne del passo ritenuto infa- adunanze di gente, e bisbi-
mante. Lo stesso Comisso glia col suo parlare”.
accettò “di sostituire ‘Musso-
lin’ con ‘Massarin’, e di elimi- NON È NOTA LA FINE del Mus-
nare l’epiteto incriminato”. Il solin. E assai probabilmente
NEL 1941 Bompiani ministero della Cultura po- nemmeno Mussolini, quasi
pubblicò “Agenti polare, il Minculpop, appro- due secoli dopo, volle cono-
segreti veneziani” vò, “richiedendo tuttavia al- scere in quale segreta della
di Giovanni Comisso: tri cambiamenti, per dissi- Repubblica, o in quale isola
nel saggio si fa mulare l’importanza di quel- dell’Adriatico, avesse sconta-
riferimento a un certo l’ebreo”. to le sue colpe quel suo vero o
“Moisé Mussolin, A raccontare la vicenda presunto antenato. Allorché
ebreo”, un anarchico in un articolo uscito sull’ul- venne a conoscenza della ci-
che attorno al 1760, a timo numero di Il presente e tazione nel libro di Comisso,
Venezia, “alimentava la storia, la rivista dell’Isti- in ogni caso, il Duce diede or-
i tumulti nelle piazze” tuto storico della Resisten- dine di cancellarla. Scriverà
ed era perciò sotto za e della società contempo- Comisso a Furst, il 10 agosto
sorveglianza delle ranea in provincia di Cu- del 1945: “Il libro fu seque-
spie del Doge. Il duce, neo, che si può leggere an- strato dal fascismo per un
furibondo, fece che sul sito online del Pre- passo d’una denuncia d’una
sequestrare il libro, mio letterario Comisso, è E- spia del 700 dove si diceva di
facendolo poi manuela Rotta Gentile. In- certo Moisé Mussolin ebreo
ristampare epurato segnante e nipote degli partitante per i prussiani che
del passo su Moisé scrittori Orsola Nemi (no- faceva sorgere tumulti in

LE RADICI
me d’arte di Flora Vezzani, Piazza San Marco. Il docu-
1903-1985) e Henry Furst mento fu creduto falsificato
IL CARTEGGIO (1893-1967), che fu amico e da me, inchieste, trovato il
DELL’AUTORE collaboratore di Leo Longa- documento fu tolto dalla bu-
TREVIGIANO nesi, Eugenio Montale e In- sta dell’Archivio. L’edizione
dro Montanelli, la Rotta fu esaurita subito prima del
Gentile ha ricostruito quel- sequestro. Dalla Svizzera u-

EBRAICHE
la storia completamente di- na copia fu ricercata e pagata
menticata grazie al carteg- mille lire”. E, in un’altra let-
gio inedito fra Furst e Co- tera, aggiunse: “Il documen-
misso, conservato da suo to fu ritenuto allusivo a Mus-
padre. La vicenda, infatti, solini, e non potendolo sop-
non si esaurì con la censura primere nella sua storica au-
di Mussolini. Perché se Co- tenticità ne fu ordinata la so-
misso dovette allinearsi al stituzione del testo e il seque-
LA STORIA,

DI MUSSOLINI
diktat di Alessandro Pavoli- stro della prima edizione”.
per anni dimenticata, ni, a capo del Minculpop, Comisso, nel dopoguerra,
è stata ricostruita non per questo dimenticò chiese a Furst di pubblicare
ora da Emanuela ciò che era accaduto nel ’41, negli Stati Uniti il suo Agenti
Rotta Gentile sulla che “gli pesò”. E “poiché era segreti veneziani, ma non se
rivista “Il presente uno scrittore dal carattere ne fece niente. “Il successo
e la storia”, grazie piuttosto ribelle”, scrive la che Comisso si aspettava da
alle lettere che Rotta Gentile, “ne parlò a questo suo saggio”, conclude
Comisso inviò a suo lungo all’amico di una vita, Rotta Gentile, “non arrivò. Il
padre, il collega anch’egli scrittore e poco av- peso della censura prima e
scrittore Henry Furst vezzo all’opportunismo po- gli eventi politico-letterari
litico”, ossia Furst, che pe- poi fecero la loro parte”. Re-

L’avo Moisé nel Settecento


raltro assieme all’autore di sta comunque quella do-
Il porto dell’amore e di Mio manda “infamante” (per il
sodalizio con De Pisis aveva Duce): Mussolin era davvero
preso parte all’impresa fiu- un antenato di Mussolini?
mana di D’Annunzio. © RIPRODUZIONE RISERVATA
20 l SECONDO TEMPO IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

CINEMA

“Mank”, Fincher
IL FILM
DA VEDERE
SEGNALAZIONI Mank
di David Fincher

svela Hollywood
e “Quarto potere”
» Federico Pontiggia

A
ll ’undicesimo film,
David Fincher tra-
Mi chiamo Francesco sforma la sceneggia-
Totti Alex Infascelli tura che il padre
Intimo e pop (#iorestoinsala, Jack, scomparso nel 2003,
Miocinema) ,,,,, scrisse trent’anni fa. Disponi-
bile su Netflix dal prossimo 4
dicembre (un approdo limita-
to in sala era previsto per il 13
novembre), Mank traduce la
passione cinefila dei Fincher
in uno stilizzato affresco in
bianco e nero che contempla
la genesi di quello che è una-
nimemente considerato “il”
capolavoro della Settima Arte,
Quarto potere, ovvero la reda-
Vivarium zione del copione “a quattro
Lorcan Finnegan mani” da parte del regista e at-
L’horror fra Magritte e Orwell tore Orson Welles e dello sce-
(Sky Premium) ,,,,, neggiatore Herman J. Man-
kiewicz, detto Mank.

LA VERIFICA della titolarità


dello script ha fatto versare
fiumi di inchiostro e, metafo-
ricamente, di sangue per oltre
sessant’anni: la critica Pauline
Kael parteggiò strenuamente
per Mankiewicz one and only,
Peter Bogdanovich si stracciò
le vesti per quell’attribuzione
Bellissime univoca, Fincher opta per l’as-
Elisa Amoruso solo di Mank, ma pare aver mi-
Geneticamente Miss tigato il sentimento anti-wel- neggiatore, sebbene spesso a rubare la scena sono Aman- va. Splendidamente fotogra-
(Timvision) ,,,,, lesiano della versione origina- occulto e non dichiarato, della da Seyfried, nel ruolo dell’at- fato da Erik Messerschmidt
ria del padre. La diatriba non sua epoca, dal Mago di OzaGli trice Marion Davies, l’amante (Mindhunter ), montato da
esaurisce il film, anzi: lo sfon- uomini preferiscono le bionde del magnate editoriale Wil- Kirk Baxter, musicato da
do della Golden Age di Hol- fino, appunto, a Quarto potere liam Randolph Hearst (Char- Ottimo cast, Trent Reznor e Atticus Ross,
SUCARTA lywood è preminente, il pas- che gli valse l’Oscar nel 1942. les Dance, bravo) da cui Mank grande storia Mank straccia un parente al-
saggio al sonoro, la mancanza Alcolizzato e scommettitore, mutuò il Charles Foster Kane la lontana come The Artist,
di scrupoli, anche politici, de- acuto e spassoso (che battu- di Quarto potere (Citizen Ka- e regia: perché ha l’ambizione, realiz-
gli Studios, gli scazzi e le gioie te!), amato e tollerato dalla ne), Arliss Howard, ovvero il sarà uno zata, di essere coevo, classico
della “collaborazione forzata” sua “povera Sara”, sullo scher- Louis B. Mayer boss della M- e non classicista, e tantome-
tra registi e sceneggiatori, tut- mo ha le fattezze di Gary Ol- GM, e soprattutto Tom Pel- dei favoriti no postmoderno. Nel men-
to filtrato dallo sguardo ironi- dman, che col gomito alzato phrey, che con gioviale sprez- all’Oscar tre, alla voce Upton Sinclair
co, sarcastico e comunque ha trascorsi e col Cinema con- zatura incarna Joseph L. che ne fece le spese, mette alla
probo di Mank, già corrispon- tinua a darsi del tu: potrebbe Mankiewicz, il fratello mino- berlina le fake news con re-
dente a Berlino per il Chicago arrivargli la seconda statuet- re per anagrafe e maggiore per trodatazione scoperta ma ef-
Tribune, critico teatrale per il ta, dopo quella non così meri- esito, quattro Oscar per la re- ficace. Da vedere.
Matteo Garrone New York Times e il New Yor- tata per il Winston Churchill gia e la sceneggiatura di Lette- @ fpontiggia1
A cura di Christian Uva ker, quindi il più influente sce- de L’ora più buia nel 2018. Ma ra a tre mogli ed Eva contro E- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Benché atteso, è una bella
sorpresa il volume titolato al
grande regista italiano per la
cura di Christian Uva e
CIAKSIGIRA Gira a Napoli la commedia “Il silenzio grande”. Andrea Segre invece è a Venezia
pubblicazione di Marsilio,

ALESSANDRO S
nella collana Sequenze ONO INIZIATE a Napoli le riprese de Il drea Iervolino e Mo- to da Fandango e ambientato nel
d’autore. Strutturato come silenzio grande, il terzo lungometrag- nika Bacardi e della A- Lazio, tra Roviano, Anticoli Corra-
una collettanea di saggi, il gio diretto da Alessandro Gassmann, pulia Film Commis- do e Vallinfreda e in Abruzzo. Il re-
libro parte dall’idea che il
cinema di Garrone nasca da
GASSMANN che per l’occasione trasferisce al cinema l’o-
monimo spettacolo teatrale da lui allestito un
sion. Si tratta di un
thriller psicologico in
gista è Emanuele Scaringi, anche
autore della sceneggiatura con
un paradosso estetico: la
sontuosità della pittura
caravaggesca unita alle
PORTA IL TEATRO paio di anni fa e scritto da Maurizio De Gio-
vanni. Interpretato da Massimiliano Gallo,
Margherita Buy e Marina Confalone, sceneg-
cui incubo e realtà di-
ventano indistingui-
bili quando Stephen
Tiziana Tria e Vanessa Picciarelli.
Andrea Segre è tornato nella sua
Venezia per dirigere Welcome Ve-
ambientazioni degradate di
cui spesso le sue opere si AL CINEMA giato da Gassmann con De Giovanni e Andrea
Ozza e prodotto da Paco Cinematografica il
(Hirsch) si ritrova co-
stretto ad assumere
nice prodotto da Jolefilm e Vivo-
film e interpretato da Paolo Piero-
sono informate. film è incentrato sulle vicende di uno scrittore farmaci per un distur- bon, Andrea Pennacchi, Roberto
Lettura piacevole, ricca, di successo, Valerio, di sua moglie, di due figli bo psicologico inesi- Citran e Ottavia Piccolo. In scena
consigliata. » Fabrizio Corallo e di una simpatica e schietta governante di ca- Dietro l’obiettivo stente. L’unica possi- uno scontro di visioni sul futuro di
sa che funge da coscienza del protagonista. Alessandro Gas- bilità di riconquistare la sua sa- Venezia tra lavoro e turismo at-
A CURA DI AM PAS Si intitola State of Consciousness il film di smann torna con nità mentale sarà quella di sfug- traverso le vicende di tre fratelli,
Marcus Stokes interpretato da Emile Hir- la sua terza regia gire al controllo dell’istituto in due pescatori della Giudecca e u-
sch, l’indimenticabile protagonista di Into cui è stato rinchiuso. no gestore di un bed and brea-
the Wild in lavorazione a Bari e dintorni a Kasia Smutniak è la protagonista kfast in città.
cura della Iervolino Entertainment di An- di Pantafa, un nuovo film prodot- © RIPRODUZIONE RISERVATA
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 SECONDO TEMPO l 21

12 OTTOBRE 2021
ROCKY HORROR SHOW
TEATRO ARCIMBOLDI (MI) 2020-21 22 DICEMBRE
PARTE LA NUOVA STAGIONE NBA

SERIE TV

LOVECRAFTCOUNTRY

Viaggio al termine
del Massachusetts,
per stilare una Guida
“sicura per i neri”

» Anna Maria Pasetti

I
l blues nero, il cromatismo pastello de-
gli anni 50, gli infiniti paesaggi della
provincia americana. Nei sobborghi di
Chicago si distingue una famiglia afroa-
mericana per cultura e dignità, tanto da
provocare il già dilagante razzismo del
tempo. E quasi per gioco, o per testare il
ventre molle di un Paese che ama perse-
guitarli, il giovane veterano Tic, suo zio
George e l’amica d’infanzia Leti decidono

“The Morning Show”,


di avventurarsi on the road, alla ricerca di
un misterioso luogo nel Massachusetts i-
gnorato dalle carte geografiche. D’altra
parte la spedizione ha lo scopo “apparen-
te” di costruire la Guida Turistica Sicura
per Neri (The Tourist Guide for Safe Ne-

il reale volto della tv


groes): in realtà la motivazione guarda in
direzioni ben più oscure e misteriose.

ECCO QUALCHE SUGGESTIONE da Lovecraft


Country – La terra dei demoni, la nuova
serie Hbo in onda su Sky Atlantic in 10 e-
pisodi, che vanta la produzione esecutiva
di due “maghi” del genere fanta-horror:
J.J. Abrams e Jordan Peele. E il loro tocco

» Edoardo Balcone Kessler con Bradley Jackson, semisco- gilità, finendo per incarnare la com-

D
nosciuta giornalista di una rete locale plessità delle emozioni che vive chi su-
alla pandemia al terrorismo, balzata agli onori delle cronache per bisce una molestia. Se il movimento
alle elezioni americane più via di un video virale. del Me Too, pur con i suoi indubbi me-
travagliate della storia recen- Bradley è una donna tenace e idea- riti, ha ridotto la questione a bianco e
te. In questi tempi complicati lista che dopo anni di gavetta ha final- nero, buono e cattivo, qui si colgono
e confusi ci sarebbe proprio bisogno di mente l’opportunità di mostrare il suo tutte le sfumature di grigio.
una serie tv in grado di parlare del pre- valore. Una bella storia di riscatto: sia La serie-ammiraglia di Apple Tv+,
sente in modo intelligente. Una serie per lei, sia per la rete televisiva che l’ha costata ben 15 milioni di dollari a epi-
come The Morning Show, che un anno scelta. Peccato che al racconto man- sodio, ha ricevuto i favori del
fa (era il novembre 2019) ha raccon- chino ancora molti pezzi. Man mano » The Morning Show pubblico ma un’accoglienza
tato il fenomeno del #MeToo in una che gli episodi procedono si scopre che Apple Tv+ tiepida da parte della critica
maniera nuova e diversa. La seconda le molestie di Mitch non erano un caso americana. Dalla sua ha due
stagione era attesa per questo autun- isolato e che i piani alti della Uba sa- grandi punti di forza. Il pri-
no, ma il Covid ha costretto a postici- pevano dei suoi comportamenti. Non mo è il cast stellare: Jennifer Aniston è
pare l’uscita. Le riprese sono ricomin- solo: anche in redazione molti sapeva- Alex; Reese Witherspoon è Bradley; si vede e si sente dietro alla creatrice Mi-
ciate a fine ottobre e il secondo capitolo no, ma si giravano dall’altra parte per- Steve Carell è Mitch; Billy Crudrup sha Green: da una parte per le atmosfere
è previsto per la primavera 2021. ché era più comodo e più conveniente. (Emmy Award come miglior attore vintage e fantasy che partendo dalla quo-
The Morning Show è ambientata Per gli uomini, certo, ma in fin dei con- non protagonista) è il dirigente della tidianità della famiglia di provincia si a-
nel dietro le quinte di un popolare pro- ti anche per le donne. Uba Cory Ellison. Il secondo, e più im- prono alla fantascienza estrema, dall’al-
gramma televisivo e racconta le vite portante, è l’aver raccontato il Me Too tra per la militanza black nutrita di ironia
degli individui che ogni giorno lo con- L’OTTAVO EPISODIO, un flashback che in un modo diverso e più articolato ri- e gusto splatter. Insomma, un connubio
fezionano. Le premesse, insomma, so- mostra la vita in redazione prima dello spetto a com’era stato fatto fino a quel da bomba a orologeria narrativa per que-
no simili a quelle di The Newsroom, se- scandalo, rappresenta una sorta di e- momento. sto genere a rischio banalizzazione quan-
rie di successo creata da Aaron Sorkin. pifania. Il personaggio di Hannah, La prima stagione ha vissuto una do non è organizzato a dovere. E questo,
Con una differenza sostanziale: la pri- giovane, bella e apparentemente indi- genesi complicata. I due episodi ini- nel caso di Lovecraft Country, si traduce
ma stagione The Newsroom uscì nel struttibile, emerge in tutta la sua fra- ziali erano già stati girati quando il in un miscuglio di suspense, tensione, in-
2012, ben prima che il caso Weinstein Me Too ha convinto gli autori a riscri- quietanti fughe in boschi popolati da mo-
desse avvio alla valanga del Me Too, vere tutti i copioni. La stessa cosa è ac- stri, cadaveri vampirizzati e poliziotti raz-
mentre The Morning Show è arrivata
dopo e ha scelto di mettere il tema al Nella prima serie ha caduta con The Morning Show 2: “A-
vevamo già girato sei o sette scene ma
zisti che da quei mostri non molto diffe-
riscono. Del resto la metafora politica
centro della scena. c’era la sensazione che mancasse dell’horror è parte integrante del genere.
Il racconto inizia, in un certo senso,
dalla fine. Mitch Kessler, l’affascinante
raccontato il #MeToo qualcosa. Poi è arrivato il Coronavirus
e Kerry (la showrunner Kerry Ehrin,
Se l’ispirazione del racconto è l’omonimo
romanzo di Matt Ruff, quella più antica e
e simpatico conduttore del Morning
Show, viene licenziato dalla rete tele- secondo un’altra ndr) si è rimessa a scrivere” ha rac-
contato Jennifer Aniston. Tutti i pro-
profonda deriva proprio dal nome pre-
sente nel titolo, quell’insuperabile H. P.
visiva Uba dopo che un’ex stagista rac- tagonisti, compreso Steve Carell, tor- Lovecraft che con E. A. Poe inventò l’hor-
conta di aver subito delle molestie ses-
suali. Alex Lexy, che ogni mattina da 15
prospettiva, ora il neranno nel secondo capitolo. Fra le
new entry ci saranno Greta Lee nel
ror (con elementi fantascientifici) lette-
rario americano.
anni divide il tavolo con Mitch, cade
dalle nuvole: ma come, proprio lui? Lo Covid ha mutato tutto ruolo del capo di una media company
che si rivolge al pubblico giovanile e
© RIPRODUZIONE RISERVATA

stesso sconcerto è condiviso dal resto Ruairi O’Connor nei panni di uno
della redazione. Dopo qualche tenten- youtuber di successo.
namento, la rete decide di sostituire © RIPRODUZIONE RISERVATA
22 l SECONDO TEMPO IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

LIBRI

D. C. (DOPO CHRISTIE)

Brutali omicidi
durante il lockdown:
un thriller profetico
» La donna nella Londra del 2005
da mangiare
Margaret Atwood
Pagine: 396
Prezzo: 18 e » Fabrizio d’Esposito
Editore: Ponte

P
alle Grazie eter May, uno dei nomi di successo
del thriller scozzese, scrisse Lockdo-
wn ben tre lustri fa. Era il 2005 e lo
ambientò in una Londra deserta per pan-
demia da aviaria. Gli editori britannici
non vollero pubblicarlo. Spiega lo stesso
May: “Pensavano allora che il mio ritratto

La prima Atwood,
di una Londra sotto l’assedio di un nemico
invisibile come l’H5N1 non fosse realisti-
co e non avesse alcuna possibilità di rea-
lizzarsi, sebbene tutte le mie ricerche di-
mostrassero che invece sì, quella possibi-
lità esisteva eccome”.

una poetessa
» Esercizi
di potere OVVIAMENTE, oggi Lockdown è finito in li-
Margaret Atwood breria. Londra è davvero deserta ma in u-
Pagine: 160 no scenario bellico, cui il Coronavirus per
Prezzo: 12 e fortuna non ci ha portato. Negozi e ban-

proto-femminista
Editore: che vandalizzate; gli abitanti ricchi unici a
Nottetempo salvarsi grazie alle loro dimore trasforma-
te in bunker; niente traffico; esercito per
le strade che spara a vista qualora dovesse
servire. E poi la scena più cruenta e dolo-
rosa. La vecchia centrale elettrica di Bat-
tersea trasformata in un immane forno
crematorio: “Avevano sistemato un tetto
di fortuna sul grande cortile interno, e le
quattro ciminiere eruttavano di nuovo fu-

» Carlotta Vissani Non si tratta tuttavia di componimenti fem- nista perché il movimento non esisteva » Lockdown

S
ministi, anche se la voce che guida è donna, ancora e benché avesse letto in segreto, Peter May
econdo Carl Jung, là dove l’a- quanto di liriche che, snidando ambivalenze, come tanti a quei tempi, Betty Friedan e Pagine: 310
more impera non c’è desiderio fraintendimenti, squilibri, derive reciproca- Simone de Beauvoir, non aveva il dono Prezzo: 18 e
di potere e là dove il potere pre- mente distruttive nella comunicazione tra i della chiaroveggenza (o sì?). Editore: Einaudi
domina manca l’amore. Con- due sessi, raccontano che l’amore – “ti adatti Protagonista della narrazione, che
traddire il padre della psicologia ana- dentro me come un amo in un occhio, un amo seppur acerba anticipa i motivi condut-
litica parrebbe sacrilego eppure le lo- da pesca, un occhio aperto” – è potere e tori della produzione a venire,
giche di potere tengono da sempre questo potere può rivelarsi violento, tra- è Marian, ragazza alla mano,
l’uomo sotto scacco, accade anche nel- sformarsi in un’arma. Incedendo nella istruita, con una routine ordi-
la sfera privata. lettura emerge però la possibilità di u- naria. Impiegata in un’azien-
scire dal circolo vizioso, riscoprendo- da che si occupa di ricerche di mo nel cielo sopra Londra. A bruciare, pe-
LA LOTTA DI POTERE tra una donna e un si-ritrovandosi ed evitando di rincorre- Tradotti in mercato, convive con un’ami- rò, non era il carbone trasportato su per il
uomo senza nome è il perno di Esercizi re ciò che è irrimediabilmente perduto: Italia il romanzo ca indipendente e disinibita fiume dalle chiatte. Erano corpi umani.
di potere (ottima la traduzione della “Posso cambiare me stessa piú facilmen- ed è fidanzata con un avvocato Vittime della pandemia”. Il protagonista
poetessa Silvia Bre), raccolta poetica del te di quanto io possa cambiarti”; “La- d’esordio praticante il cui pragmatismo di Lockdown è Jack MacNeil, poliziotto
’71 a firma Margaret Atwood, diventata sciami sola, questo è il mio inverno, io e i versi giovanili le dà una certa sicurezza. scozzese in servizio a Londra. Ha deciso di
di culto perché da Il racconto dell’ancel- resterò qui se lo scelgo”; “Quando ti cer- Quando lui le chiede di spo- lasciare il lavoro per dedicarsi al figlio
la, scritto nell’85, è stata tratta l’omoni- co trovo acqua o ombra mobile. Non c’è sarlo (concedendole un ruo- Sean (e qui c’è una tragedia nella tragedia)
ma serie tv nel 2017, ma che da mezzo verso che io possa perderti quando sei lo), adducendo come motiva- e nel suo ultimo giorno di lavoro s’imbatte
secolo dimostra, attraversando tutti i già perso”. zione il fatto che lei abbia in una borsa piena di ossa umana. Una
generi, di essere poliedrica, sagace, abi- Ribellarsi, farlo attraverso il corpo, e- buon senso – “la cosa più im- bambina. L’hanno uccisa e scarnificata.
le ad anticipare i tempi grazie a un’os- lemento onnipresente nelle sue opere, al portante in una moglie” – lei fa MacNeal indaga da una parte all’altra del-
servazione critica della realtà. Power po- conformismo imperante e agli schemi di il botto. Sviluppando la fobia la metropoli, imbucandosi finanche in u-
litics, questo il titolo originale, si rifà al una società folle e disumanizzante, è invece il di essere mangiata da chi le sta intorno, na discoteca clandestina. È una storia per
motto datato 1969, “il personale è poli- tema di La donna da mangiare (nel 2021 di- smette di nutrirsi, alienandosi sempre lettori dai nervi saldi. L’incrocio tra omi-
tico”, a dire che se una donna è vittima di venterà serie tv), ora riproposto da Ponte alle più dal suo involucro, esprimendo così la cidi e pandemia è micidiale.
discriminazione è un attacco personale Grazie, esordio che Atwood scrisse a 24 anni, volontà di non essere divorata da chi
ma ancor più politico da parte di una so- nel ’64, e che uscì nel ’69, coincidendo con l’a- vuole inscatolarla in un modello, sperso-
cietà incapace – non è ancora così? – di scesa del femminismo in Nord America. Lei lo nalizzandola. Un atto sovversivo che le
educare a rispetto e parità di genere. ha sempre definito un romanzo proto-femmi- darà modo di prendere coscienza di sé.

LIBROBAMBINI
SEGNALAZIONI » Pinguini all’equatore,
perché non tutto ciò che
senti sul clima è vero
S. Giacomin, L. Perri,
C. Fratalocchi (De Agostini)
“Il surriscaldamento globale
non esiste” e “l’anidride
» Comprare » Una pistola » La bibbia » Autobiografia carbonica è un gas serra
piacere in vendita degli spoiler della neve benevolo” sono solo due annacquato da battute e
Marzio Barbagli Graham Greene Movieplayer.it Daniele Zovi delle innumerevoli fake news aneddoti (dagli intrepidi
Il Mulino Sellerio 666 spoiler di Utet sul clima e sull’ambiente che elefanti di Annibale a Greta
Sessualità e “Uccidere non gli altrettanti film: un Storie di cristalli, Giacomin e Perri smontano Thunberg), soprattutto
amore venale dal faceva impressione” regalo sadico per ghiacciai e amori con ironia spicciola in oltre sull’astronomia. Il messaggio
Medioevo a oggi Un classico (sicario) un amico candido freddolosi cento pagine. Il loro è un è che se non c’è un pianeta B,
,,,,, ,,,,, ,,,,, ,,,,, saggio divulgativo, un po’ resta solo un piano A: agire.
IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020 SECONDO TEMPO l 23

ARTE (E) VARIA

“La mia arte? Rovisto L’ASSAGGIO

in Leonardo o Burri” Il presidente Usa:


non un monarca,
ma il termometro
della vita nazionale

» Salvatore Cannavò

G
uardando al complicato intreccio
che sta risolvendo l’elezione del
46° presidente degli Stati Uniti, sa-
rebbe facile sottolineare l’assurdità e la
pericolosità di un modello elettorale che,
nella sostanza, risale al 1789, anno della
Costituzione americana. Il lavoro di Fran-
cesco Clementi e Gianluca Passarelli, l’u-
no docente di Diritto pubblico, l’altro di
Scienza politica, prova a dimostrare che,
nonostante qualche incertezza, il sistema
invece è ancora valido. Certo, il punto do-
lente emerso con l’elezione di Donald
Trump e, prima di lui, con quella di Geor-
ge W. Bush nel 2000, per cui al presidente
eletto è corrisposta la maggioranza dei
Grandi elettori, ma non la maggioranza di
voti popolari, “pone un problema politi-
camente molto serio, soprattutto perché è
un segnale inequivocabile di un Paese
molto diviso e frammentato”. Però non
sufficiente a dimostrare l’inadeguatezza
di un sistema politico-istituzionale statu-
nitense, che mantiene intatto il suo fasci-
no e il suo potenziale. Del resto, i dati che
emergono in queste ore e che assegnano la
maggioranza dei voti popolari a chi – Bi-

» Angelo Molica Franco uomo nato e vissuto nel XX secolo, du- periodo aiutandoci a superarlo, una » Eleggere

“M
rante il quale sono accadute molte cose, volta che i musei verranno riaperti? il presidente
i piace rovistare nella sto- perciò la mia intenzione è rileggere L’arte fa sempre riflettere poiché è qualco- Francesco
ria dell’ar te!”. A dirlo è quelle opere, tenendo conto del tempo e sa in continua estensione, ecco perché Clementi
Manolo Valdés, artista di tutto quello che è accaduto. Osser- molte persone vi trovano rifugio (esatta- e Gianluca
spagnolo classe 1942 tra i vando un’opera di Diego Velázquez, la mente come nei libri o nelle canzoni) dalle Passarelli
più celebri nel panorama europeo, noto contamino con le varie correnti pittori- paure, principalmente dalla paura della Pagine: 200
soprattutto per il suo rapporto sempre che a lui successive (perché no? fino alla morte, che è la paura più ancestrale. L’arte Prezzo: 12,50 e
leggibile con i classici. Nelle opere, dipin- Pop art), cerco di ricostruire un’in- è capace di dare un senso di infini- Editore: Marsilio
ti e sculture esposti a Palazzo Cipolla a terpretazione che sia autonoma”. tezza, di continuità nel tempo e
Roma – il bronzo femminile primitivista È legato anche alla scuola ita- nello spazio. Quando ero ragazzo,
Infanta Margarita (2005) il ritratto tra il liana? il mio luogo preferito era la stazio-
surrealista e il pop Rostro tricolor sobre Artisti come Raffaello, Leonardo, ne di Valencia da cui prendevo il
fondo gris(2006) –nell’antologica Le for- Botticelli e Caravaggio sono autori Lo spagnolo treno per allontanarmi dalla mia
me del tempo (a cura di Gabriele Simon- imprescindibili. Ricordo che Valdés, scultore realtà. Perciò la decisione di chiu-
gini, inaugurata il 17 ottobre e che ritro- quando da studente dell’Acade- dere i musei è un fatto doloroso da-
veremo a dicembre, alla sperata riapertu- mia del Prado visitai per la prima e pittore: “Do to che l’arte è necessaria come l’aria
ra dei musei) l’impressione è quella acco- volta gli Uffizi, passai ore di fronte forma al tempo” che respiriamo. La mia preoccu-
gliente e perturbante insieme di ricono- a Primavera (Botticelli), il Bacco pazione è rivolta ai giovani, così as-
scere opere di Picasso, Matisse, Velá- (Caravaggio) o La Velata (Raffael- setati di vita e conoscenza, che de-
squez, Giacometti. Del titolo della mostra lo). Ma mi affascinano anche arti- vono sopravvivere senza potersi
dice: “Azzeccatissimo, perché dà la misu- sti più contemporanei come Al- spostare o andare in un museo, ap-
ra che siamo noi, con i nostri passi o con la berto Burri, che mi ha insegnato la punto. Sono loro, le giovani gene-
nostra arte, a dare forma al tempo”. Come tecnica della tela di sacco. Se si razioni, i principali destinatari
un innamorato bibliomane contempla, prende il mio Dama a caballo en a- della mia opera di recupero, di cu-
inciampa, sposta, legge e rilegge i volumi zul (2017), è dipinto su tela strappata e rioso rovistamento nei classici. Proprio a-
della sua biblioteca, l’esercizio di vita di rammendata come piaceva a Burri. desso, durante la pandemia, sto lavorando den – si appresta a conquistare anche la
Valdés è spostarsi da un tempo all’altro. Quello che faccio è creare un’opera da per loro, rileggendo le rappresentazioni maggioranza dei Grandi elettori, rinviano
“C’è chi piazza il cavalletto davanti a un tante altre e che non abbia a che fare di- dei grandi drammi del passato, tentando ugualmente a una frammentazione e po-
paesaggio o un soggetto e lo ritraggono. Il rettamente col suo punto di partenza. di esorcizzare con un nuovo racconto - con larizzazione che hanno cause strutturali. I
mio pallino, invece, è commentare i qua- L’arte, che per lei è una misura del la tecnica del “ricordo del ricordo” - quella due autori sono comunque convinti che il
dri della grande storia dell’arte. Sono un tempo, racconterà anche questo paura di cui parlavamo prima. sistema di check and balances ideato dai
Costituenti americani – in cui alla presi-
denza è contrapposto un potere legislati-
vo molto forte e un altrettanto potente
GRAPHICNOVEL “Aldobrando” è un gioiello sceneggiato dal fumettista con la matita di Critone giudiziario – permettano al sistema di
funzionare. E la presidenza, apparente-

NON CI SI STANCA G
IPI È UNA CERTEZZA, Dov’è la novità? Gipi stavolta è hanno vite evocate dai loro mente monocratica, più che un potere e-
ma una certezza im- solo sceneggiatore e cede la stessi nomi: “L’uccisore”, “Lo sclusivo rappresenta soprattutto un indi-
prevedibile: non è mai matita a Luigi Critone, uno dei strego”, “Boccamarcia”, “Duffi- catore dei cambiamenti complessivi, “un
MAI DI LEGGERE dove ti aspetti di trovarlo e
quando lo trovi non è mai nella
migliori disegnatori italiani tra-
piantati in Francia. I due hanno
cio” e via così. E poi c’è Aldo-
brando, il ragazzino protagoni-
termometro dello stato del Paese”. Di più,
“l’ambiguità” che le conferisce la Costitu-

LE FAVOLE forma in cui lo avresti ricono-


sciuto. Un libro a fumetti, un
film, un corto per Propaganda
trasformato quello che, in sé,
sarebbe un romanzo piuttosto
classico di formazione in una
sta, la cui storia viene racconta-
ta pagina dopo pagina ed è una
storia che già si sa come andrà a
zione ne permette l’adeguamento ai vari
rapporti di forza politici e istituzionali che
si determinano di volta in volta. Partico-
DEL BUON GIPI Live, un gioco di ruolo e ades-
so Ald obrand o: massiccio
storia in bilico tra favola e cini-
smo, piena di un u-
finire, anche nel colpo di scena
in chiusura, ma che tiene incol-
larmente efficace il capitolo 4, “Il giorno
del voto (e le sue conseguenze). Mai libro è
graphic novel già pubblicato » Aldobrando morismo nero che lato il lettore dall’inizio alla fine, stato così sulla cronaca.
con gran successo sul mercato Gipi e Luigi Critone vena anche i dialoghi come quelle favole che non ci si
» Mario Natangelo francese dal prestigioso Ca- Pagine: 208 più drammatici. Un stanca di ascoltare. Ed è forse
sterman e ora portato in Italia Prezzo: 24 e racconto in cui i per- questo il bello delle certezze.
da Coconino. Editore: Coconino Press sonaggi secondari © RIPRODUZIONE RISERVATA
24 l ULTIMA PAGINA IL FATTO QUOTIDIANO Sabato 7 Novembre 2020

Dalla Prima

» Marco Travaglio

“U
na serie di interventi,
territorio per territorio,
polverizzati e non omo-
genei, sarebbero inefficaci. Il loc-
kdownè l’unica misura che si è di-
mostrata efficace” (1.11). “Zona
rossa inaccettabile, uno schiaffo
in faccia alla Lombardia e a tutti i
lombardi” (4.11). Ora e sempre
coerenza.
Alberto Cirio (Piemonte). “Se
si dovranno fare lockdown do-
vranno essere per aree omoge-
nee” (15.10). “Le misure devono
essere nazionali, perché dalla Val
d’Aosta alla Calabria il virus c’è e
cresce ovunque” (2.11). “Il gover-
no usa due pesi e due misure per
Piemonte e Campania” (5.11).
Coerenza saltami addosso.
Vincenzo De Luca (Campa-
nia). “Oggi in Campania la situa-
zione del Covid-19 è pienamente
sotto controllo” (18.9). “Già oggi
dovremmo prendere decisioni
drastiche. Ma attendiamo anco-
ra, una chiusura generale sarebbe
tragedia” (De Luca, 9.10). “È in-
dispensabile decidere subito il
lockdown. I dati attuali sul conta-
gio rendono inefficace ogni prov-
vedimento parziale. Chiudere
tutto, fatte salve le categorie dei
beni essenziali. In ogni caso la
Campania si muoverà in questa
direzione a brevissimo” (23.10).
“In assenza di una misura restrit-
tiva generale non ha senso adot-
tare norme che mettono in ginoc-
chio intere categorie” (24.10).
“Ristoranti e bar restino aperti fi-
no alle 23” (25.10). “Ci sono for-
tissimi ritardi nelle decisioni del
governo” (30.10). “Serve muo-
versi in maniera unitaria: diffe-
renziazioni territoriali portereb-
bero a reazione diverse, in Cam-
pania non sarebbero capite e so-
no improponibili” (1.11). “Qual-
cuno si aspettava, quasi voleva,
che la Campania venisse inserita
tra le zone rosse. Come quando
Peppino diceva a Totò che a Mi-
lano non sentiva freddo e Totò ri-
spondeva che non era possibile
perché a Milano non può fare cal-
do: è capitata la stessa cosa per la
Campania: non può essere una
regione di eccellenza, dev’essere
per forza il degrado e il disastro”
(6.11). Coerenza portami via.
Nino Spirlì (Calabria). “La
Calabria è in un momento già cri-
tico. Lockdown? A valutare cosa
fare devono essere i singoli terri-
tori” (23.10). “Ci auguriamo che,
grazie alla nostra nuova ordinan-
za, la curva dei contagi scenda.
Dobbiamo far decongestionare
gli ingressi negli ospedali e fer-
mare l’aumento dei contagiati. E-
sistono zone fortemente colpite,
le zone rosse, altre altamente col-
pite, le zone arancioni, e poi ter-
ritori tenuti sotto sorveglianza
giorno dopo giorno” (1.11). “La
Calabria zona rossa è ingiustifi-
cabile. Qui il contagio è più basso
che altrove. Il governo si è acca-
nito contro di noi. Tutta l’Italia
doveva avere lo stesso trattamen-
to” (5.11). “Le terapie intensive?
Sono ignorante sulla situazione”
(6.11). Lo portano via.

PROGRAMMITV

09:33 UnoMattina in famiglia 09:00 Madam Secretary 08:00 Elisir del sabato 08:02 Il Sergente Rompiglioni 07:59 Tg5 07:58 Cartoni animati 07:00 Omnibus News 18:50 Creed II
10:30 Buongiorno benessere 10:20 Il Nostro Capitale Umano 09:15 Mi manda Rai3 in più 10:20 Benvenuti a Tavola 08:45 Vernice 09:38 The Vampire Diaries 07:30 Tg La7 21:00 100X100Cinema
11:25 Gli imperdibili 11:10 Tg Sport Giorno 10:25 Timeline Focus 11:20 Ricette all'italiana 08:51 X-style 12:25 Studio Aperto 07:55 Omnibus - Meteo 21:15 Split
11:30 Passaggio a Nord-Ovest 11:25 Dream Hotel 10:45 TGR Parma 2020 12:00 Tg4 09:21 Baby Animals 13:05 Sport Mediaset 09:40 Coffee Break 23:20 Le Mans '66 - La grande
12:20 Linea Verde Life 13:00 Tg2 GIORNO 11:30 TGR Officina Italia 11:00 Forum 13:40 Drive Up 11:00 L'Aria Che Tira - Diario sfida
13:30 Tg1 14:00 Il Filo Rosso 12:00 Tg3 13:00 Sempre Verde 14:15 Lucifer 12:50 LIKE Tutto ciò che piace 01:55 Asterix e il segreto della
14:00 Lo Sportello di Forum 13:00 Tg5
14:00 Linea Blu 15:35 Giovani e famosi 12:21 Tg3 persone 13:41 Beautiful 15:10 Manifest 13:30 Tg La7 pozione magica
15:00 Linea Verde Tour 16:35 Stop And Go 14:20 Tg3 15:30 Hamburg Distretto 21 17:58 Mike & Molly 14:15 Atlantide - America Oggi 03:25 Gli anni più belli
16:42 Sceriffo Senza Pistola 14:10 Una Vita
15:30 A Sua immagine 18:00 Gli imperdibili 14:55 Gli imperdibili 14:45 Daydreamer 18:30 Studio Aperto 18:10 The good wife
16:25 Italia Sì! 18:10 Dribbling 15:00 Tv Talk 18:58 Tg4 19:31 C.s.i. 19:55 Il meteo della sera
18:45 L'Eredità Weekend 19:40 N.C.I.S. 16:35 Frontiere 16:00 Verissimo 21:20 Zootropolis 20:00 Tg La7
19:35 Tempesta d'amore 18:45 Ricaduta Libera 16:30 Nati stanchi
20:00 Tg1 20:30 Tg2 20.30 17:25 Report 20:30 Stasera Italia Weekend 23:25 Le Avventure di Sammy 20:35 Otto e Mezzo Sabato 18:30 Riaccendiamo i fuochi
20:35 Ballando con le Stelle 21:05 S.W.A.T. 19:00 Tg3 20:00 Tg5 01:00 I Griffin 21:15 Un colpo perfetto 20:00 Fratelli di Crozza
00:40 Rai News24 21:50 Criminal Minds 20:00 Blob 21:22 FILM The Bourne Identity 20:40 Striscia La Notizia 23:30 Un colpo all'italiana
01:50 Studio Aperto 21:25 Ultimo - Il capitano
01:15 Sottovoce 22:40 Bull 20:20 Le parole della settimana 23:52 FILM Tango & Cash 21:20 Tu Si Que Vales - La Giornata 01:30 Tg La7 Notte 00:50 Storie criminali: lo stran-
01:45 Dietro i candelabri 23:30 Tg2 Dossier 21:45 Sapiens, un solo pianeta 02:07 Tg4 - Ultima Ora - Notte 00:40 Tg5 02:00 Sport Mediaset 01:40 Otto e Mezzo Sabato (r) golatore di Boston
03:40 Rai News24 00:15 Tg2 Storie 00:30 Un giorno di Pretura 02:27 Ibiza 92 01:15 Striscia La Notizia - La Giornata 02:20 LIKE Tutto ciò che piace 02:40 Delitti a circuito chiuso