Sei sulla pagina 1di 52

-MSGR - 11 METROPOLIT - 1 - 15/02/11-N:

Millemiglia Millemiglia
Vendita Assistenza Ricambi TI ASPETTIAMO
Roma - Via Casilina (ang. GRA)
Tel 06 23259083/84
SABATO 19 E DOMENICA 20
gruppocresci.it gruppocresci.it

METROPOLI
7 Abbinamenti facoltativi (da aggiungere al prezzo del quotidiano). Nel Lazio, Marche, Abruzzo e Molise: con fascicolo “MINERALI e GEMME da tutto il Mondo” q 7,99; con fascicolo “”Il Corpo Umano” q 6,99.
7 Prezzi promozionali: nella provincia di Macerata q 0,70.
Nelle restanti province delle Marche q 0,50. 7 Tandem con altri quotidiani (non acquistabili separatamente): nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto Il Messaggero + Quotidiano q 1,00, la domenica con Tutto Mercato q 1,20. In Umbria e Abruzzo Il Messaggero + Corriere dello Sport-Stadio q 1,00
Nel Molise: Il Messaggero + Il Quotidiano del Molise q 1,00. Nella province di Reggio Calabria e Cosenza Il Messaggero + La Gazzetta del Sud q 1,00

INTERNET: www.ilmessaggero.it
Sped. Abb. Post. legge 662/96 art. 2/19 Roma ANNO 133 - N˚ 45 e 1,00 Italia IL GIORNALE DEL MATTINO MARTEDÌ 15 FEBBRAIO 2011 - SS. FAUSTINO E GIOVITA

L’emergenza degli sbarchi LaSupremaCorteinvitailParlamentoacambiarelalegge.EilPaesesidivide


EUROPA,
SE CI SEI
BATTI
UN COLPO
Adozioni,laCassazioneapreaisingle
di ENNIO DI NOLFO
Lasentenza:tempimaturi.NodelVaticano:igenitorisonodue
L E migliaia di tunisini che in
pochi giorni sono sbarcati a
Lampedusa sono forse l’avanguar- ROMA K Adozioni possi-
dia di una ripresa della massiccia bili anche per i single? La
Cassazione si dice favore-
IL FUTURO DELLA LEGISLATURA
immigrazione che dal Nord-Africa
aveva raggiunto negli scorsi anni
l’Italia. Lampedusa appare ai tunisi-
ni fuggiaschi come una vicina porta-
erei dalla quale prendere la rincorsa
vole e sollecita il Parla-
mento affinché “apra” al-
le adozioni da parte delle
persone sole. La sentenza
Berlusconi:NapolitanononscioglieràleCamere
verso altri lidi. La geografia impone
per prima all’Italia il compito di
depositata fa discutere. Su- ROMA K Il tono è pacato,
ma il messaggio di Silvio
LA NUOVA INDAGINE
bito è arrivato il disappun-
affrontare le conseguenze demogra- to del Vaticano: «I genito- Berlusconi è chiarissimo:
fiche del sovvertimento che ha luo- ri devono essere due, i «Il capo dello Stato, finchè Ruby,l’inchiestapuntaaRoma:nelmirino
go in quasi tutta l’Africa settentrio- bambini devono avere un c’è una maggioranza, non
nale. padre e una madre». E intende sciogliere le Came- lefestedelpremieralcastellodiTorCrescenza
Ma che si tratti solo di un’avan- anche il mondo politico re e comunque, anche se
guardia è inevitabile pensarlo. Basti ne discute in modo trasver- volesse, dovrebbe prima di VALENTINA ERRANTE e MASSIMO MARTINELLI
riflettere sulla stasi dell’economia consultarmi». Il premier
egiziana e su quella imminente del-
l’economia algerina per capire che
sale. Alessandra Mussoli-
ni (Pdl) e Paola Concia
(Pd) sono favorevoli, men-
mette le mani avanti, con
parole che possono anche
D OVEVA restare riservata, la conversazione tra i capi
delle due Procure più importanti d’Italia. Per la delica-
tezza dell’argomento; anche per il rischio di strumentalizza-
migliaia di disperati sono disposti a tre contrari si dichiarano essere lette come un avver- zioni politiche. Perchè riguardava la trasmissione di atti da
imitare i fratelli tunisini e ad affron- il sottosegretario Carlo timento a Giorgio Napoli- Milano a Roma, per l’apertura di una seconda inchiesta sulle
tare i rischi della traversata pur di Giovanardi e il presidente tano. Il premier definisce serate del premier al Castello di Tor Crescenza. Così ieri sera
raggiungere il territorio europeo. Vi dell’Udc Rocco Buttiglio- anche «faziosa» la mani- il procuratore Bruti Liberati l’ha smentita. Senza negare,
sono rimedi a questa situazione? È ne, che definiscono inop- festazione di domenica tuttavia, che le carte partiranno alla volta della Capitale.
sin troppo chiaro che la risposta portuna la sollecitazione. delle donne in tutt’Italia. Continua a pag. 7
umanitaria, nella quale gli Italiani
sono stati pronti, non è che una ELISEI E MASSI A PAG. 9 AJELLO, BERTOLONI MELI, CACACE, CONTI, MANGANI, RIZZI E SARDO ALLE PAG. 4, 5, 6 E 7 IL MOSAICO DI FUSI
goccia nel mare di una questione
che, da un giorno all’altro può diven-
tare esplosiva.
Anzi che è già esplosiva, poiché LA POLEMICA
le reazioni del ministro Maroni di- Migliaiaincorteo,arrestiaTeheran.InEgittogiallosuMubarak:«Èincoma»
nanzi a ciò che egli giudica inerzia
europea non sono solo il segno di
una preoccupazione politica inter-
na ma esprimono anche il disagio di
vedere l’Italia, avanguardia del-
La rivolta contagia l’Iran:
l’Unione Europea nel Mediterra-
neo, esposta ai rischi di situazioni
prevedibili, rispetto alle quali le
autorità di Bruxelles non hanno
scontri in piazza, un morto
davvero fatto tutto ciò che era loro
compito di mettere in atto. È ben
TEHERAN K La contesta-
zione infiamma anche
IL COMMENTO
vero che la Commissaria europea l’Iran. A pochi giorni dalla
per i problemi della sicurezza, Ceci-
lia Malmström, aveva chiesto al
caduta di Mubarak in Egit- SELAMICCIANONSISPEGNE
to, Teheran è stata teatro
ministro Maroni di dire pronta- dell’ennesimo confronto di OSCAR GIANNINO
mente di che cosa l’Italia avesse di piazza violento tra l’op-
bisogno per far fronte alla situazio-
ne.
E del pari è vero che già da ieri il
posizione riformista e le
autorità della Repubblica
C HE cosa significa, per l’economia italiana, l’inter-
scambio con l’Iran entrato in una nuova fase di
instabilità? Innanzitutto energia e petrolio, visto che
islamica. Si contano un la presenza dell’Eni in Iran data addirittura al 1957.
rappresentante europeo per la poli-
tica estera, Catherine Ashton, si morto e decine di feriti. Fin dall’inizio la presenza in Persia per la giovane
trova a Tunisi per discutere con il Decine di migliaia di soste- compagnia italiana significava rendersi indipendente
nuovo primo ministro tunisino, nitori dei due candidati dal cartello delle allora “sette sorelle” angloamerica-
Mohammed Ghannouchi, il proble- usciti sconfitti dalle presi- ne. È una presenza alla quale gli americani hanno
ma dei flussi migratori verso l’Italia denziali del 2009, Mir-Hos- continuato a guardare con preoccupazione e fastidio
e l’Europa, ma nell’insieme tutte sein Moussavi e Mehdi negli ultimi anni di sanzioni all’Iran. Ne abbiamo
queste volenterose personalità co- Karroubi, hanno accolto avuto conferma dai documenti rivelati da Wikileaks,
me possono rispondere in modo l’invito dei due leader a settimane fa. Attualmente, dopo le sanzioni rafforzate
tempestivo ed efficace ai problemi recarsi in strada per una dall’Onu lo scorso giugno per i programmi atomici di
posti dall’emergenza della quale
Maroni è il portavoce? Ecco che
affiora in questo modo e in questo
Immigrati,liteRoma-Bruxelles manifestazione di solida-
rietà con i moti di Egitto e
Tunisia. Intanto al Cairo
Ahmadinejad e quelle europee di luglio, dopo investi-
menti per circa 3 miliardi di dollari in Iran nell’ultimo
decennio attualmente gli impegni dell’Eni si limitano
è mistero sulla sorte del al completamento di due contratti petroliferi assegna-
momento tutta l’imprevidenza del
restodell’Europa,ladisattenzionever-
so ciò che accade nel Mediterraneo.
Maroni:rischiamo80milaarrivi raìs: secondo un giornale
egiziano sarebbe in coma.
ti nel 2000-2001 in base al meccanismo del buy-back.
Continua a pag. 21

CONTINUA A PAG. 21 BERTI, GALLUZZO E MERCURI A PAG. 2 MERINGOLO E RANDJBAR-DAEMI A PAG. 3 L’ANALISI DI GUIDI

IlFenomenosiritirasconfittodagliinfortuni:«Permeècomemorire» Dastasera la61ªedizione,targataMorandi: nonsolocanzoni


di MAURIZIO

Ronaldo,addioalcalcio:sonomalato C
COSTANZO
HE peccato. Mi
si dice che non è
Sanremo,èilFestivaldellesfide Pesci, un futuro
di soddisfazioni
vera la storia senti-
di ENRICO MAIDA mentaletraunagiova-
ne deputata del Popo-
di ENNIO MORRICONE
B UONGIORNO, Pesci!
Nettuno,il vostro piane-
R ONALDO, da non
confondere con il
suo omonimo porto-
lo della libertà e un
giovane deputato del
Q UEST’annoGian-
ni Morandi farà
benissimo: è un artista
ta, arriva dopo 150 anni nel
segno. Evento che cambia
Partito democratico. la società e il mondo (non
ghese che gioca nel Re- straordinario e un eter- sempre in maniera pacifi-
al Madrid, è stato per Lei ha dichiarato ai no...giovincello, mal-
giornali: «È solo una ca), ma voi ricevete una
diversi anni il Calcio grado l’età. In più si è carezza dal vostro tridente.
con la C maiuscola. bella amicizia». Ave- circondato di due belle Sabato inizia il vostro mese
Nessuno sapeva essere vo sperato che fosse ragazze, cosa che non zodiacale, preparatevi per
veloce e allo stesso tem- qualcosa di più, an- guasta. Ma non posso quello che sarà un trampoli-
po virtuoso ed elegan- che se l’amicizia va assicurare che guarde- no di lancio verso un futuro
te come lui: un funam- bene, perché sono con- rò il Festival tutte le niente male. Prima di Net-
bolo imprendibile, un vinto che al di là delle sere: più che guardarlo, tuno ci sarà la definitiva
attaccante universale Commissioni e della lo “ascolterò” distratta- uscita di Urano, siete quin-
in qualche modo uni- Bicamerale un parlar- mentepassando accan- di pronti anche per una nuo-
co, a prova di imitazio- si un po’ più coinvolti to al televisore che ca- va stagione dell’amore. Ri-
ni. Un misto di Pelè e fa bene, decisamente talizza invece l’atten- trovate la capacità di sogna-
Cruyff, un cocktail bene. E poi, perché zione di mia moglie. re, ultimamente avete un
di potenza e rapidità. non pensare che sen- po’ tradito il vostro spirito
Continua a pag. 26 romantico inseguendo la
Continua a pag. 21 za forzare la situazio-
ne, l’amicizia diventi gloria. Auguri.
DE LUCA
CONTERIO E FERRETTI qualcosa in più? E MOLENDINI © RIPRODUZIONE RISERVATA

NELLO SPORT © RIPRODUZIONE RISERVATA DA PAG. 26 A PAG. 29 L’oroscopo a pag. 24


-MSGR - 20 CITTA - 2 - 15/02/11-N:

2 PRIMO IL MESSAGGERO
CLANDESTINI GLI SVILUPPI MARTEDÌ
PIANO 15 FEBBRAIO 2011

Ilpremier telefonaa VanRompuy: «Sì alvertice Ue». Pocheoreprima loscontro LA SITUAZIONE


L’EMERGENZA traBruxelleseRoma:«L’Italiaharifiutatogliaiuti».Lareplica:«No,èfalso»
Il mare mosso frena
Immigrati,l’allarmediMaroni: gli sbarchi,
Lampedusarespira
«Cosìsirischiano80milaarrivi» di LUCIO GALLUZZO
LAMPEDUSA - Le avverse condizioni
meteo sulla sponda africana del Canale
hanno interrotto gli sbarchi in massa a
Lampedusa. Ma forse non è solo il cattivo
BerlusconioggiinSicilia.FrattiniaTunisi:«Nientepoliziaitaliana» tempo a mettere il freno ai viaggi della
disperazione, perché notizie rimbalzate in
Sicilia dicono anche che la marina milita-
di CARLO MERCURI tario del Pd, Pier Luigi Bersani. re tunisina ha intensificato la sorveglianza
ROMA - Le ultime ore convul- LAPAROLA CHIAVE e minaccia di speronare chi è in procinto
se del ministro Maroni hanno Simuove PalazzoChigi.Ber- di salpare senza autorizzazione. Ieri tutta-
lusconi, dopo essere stato rela-
una spiegazione. Alla riunione
del Comitato nazionale per zionato da Maroni, ha alzato il FRONTEX via un barcone è approdato sulla costa
iblea, a Pozzallo: 16 i passeggeri sbarcati,
l’Ordine e la sicurezza il mini- telefono e ha chiamato Her- che hanno raggiunto 50 tunisini trasferiti
stro ha visto suffragati i suoi man Van Rompuy, il Presiden- L’“Agenzia europea per la gestione della
cooperazione internazionale alle frontiere nella cittadina ragusana da Lampedusa.
timori: «Rischiamo 80 mila ar- te del Consiglio europeo. Berlu- Inoltre un gommone con 11 a bordo è
rivi», ha detto in un soffio. sconiha sottolineato che l’emer- esterne degli Stati membri dell’Unione approdato invece a Pantelleria.
Ottantamila arrivi sono più genza-sbarchi riguarda l’intera europea” ha sede a Varsavia ed è Dal 10 al 13 febbraio, secondo fonti
del doppio di quanto il nostro Unione europea; Van Rompuy
Paese seppe sopportare nel
Il ministro
ha condiviso l’analisi del Presi- operativa dal 2005. Il suo scopo è dell’Agenzia per i rifugiati dell’Onu, sono
dell’Interno stati 4.500 gli arrivi a Lampedusa. In
2008, quando ci fu il record di Maroni. In alto dente del Consiglio e si è detto coordinare il pattugliamento delle
precedenza, tra il 15 gennaio e il 14 febbra-
sbarchi. «Allora arrivarono 38 e nel tondo i d’accordo sull’opportunità di frontiere aeree, marittime e terrestri degli io gli sbarchi, in conseguenza della rivolu-
mila clandestini - prosegue Ma- tunisini far discutere al più presto la
sbarcati a Stati Ue e implementare gli accordi con zione tunisina, erano stati 950. Dei 4.500
roni - Ma durante tutto l’anno. questione dai Capi di Stato e di
Ora ne sono arrivati in un mese Lampedusa
Governo dell’Unione europea. i Paesi confinanti per la riammissione approdati nei giorni scorsi, poco più di
5 mila. Se va avanti così si Italia-Ue, il braccio di ferro. dei migranti respinti lungo le frontiere. 2300 sono ancora sull’isola: 2.150 vengo-
arriverà a superare quota 80 La convocazione urgente del no assistiti nel Centro di accoglienza ria-
mila». Consiglio europeo dei Ca- perto domenica (e che
Maroni perciò ha ti- pi di Stato e di Governo che». Anzi, ha aggiunto la Mal- sbarchi a Lampedusa verrà af- ha una capienza teori-
rato la giacca a Berlu- era stata già chiesta, mstrom, «già sabato scorso» le IL GOVERNO: SULL’ISOLA frontato nella riunione plena- ca di mille posti letto), VOCI SU 40 VITTIME
sconi: «Domani in mattinata, dallo Autorità della Ue avevano of- ria del Parlamento europeo. Il altri 150 sono stati
(oggi, n.d.r.) an- stesso Maroni. ferto aiuto all’Italia ma da Ro- ALTRI 200 MILITARI dibattimento è stato chiesto da suddivisi in vari siti IN UNO SPERONAMENTO
dremo insieme Aveva usato argo- ma si sono sentiti rispondere: Mario Mauro, capogruppo del (locali parrocchiali,
inSicilia, nel Ca-
tanese,pervisio-
menti forti, il mi- «No grazie, non abbiamo biso- ChiestiallaCommissioneUe Pdl (Ppe), il quale ha parlato di
«fenomeni epocali» facendo ri-
scolastici) mentre 35 Sarebbeavvenuto
nistro: «Siamo gno in questo momento del- tra donne e bambini
nareuna struttu- di fronte alla ca- l’aiuto della Commissione 100milioni.Ilministro ferimento alla situazione di sono stati accolti in tragiovedìevenerdì
ra che potrebbe duta del muro Ue». A portavoce ha risposto Lampedusa. Martin Schulz, ca-
ospitare gli im- diBerlino, il Ma- portavoce, sull’asse Roma-Bru- degliEsteri:«AiutiallaTunisia pogruppo dei socialisti-demo-
alberghi.
Prosegue intanto
nelgolfodiGabes
migrati tunisini cratici ha dato appoggio alla
arrivati a Lam-
ghreb, il nuovo
’89.L’Europa de-
xelles. E così Isabella Votino,
collaboratrice di Maroni, ha
epattugliamentiinaltomare» richiesta sottolineando che
la rotazione con tra- adoperadeimilitari
pedusa». Non si «l’Italia non può risolvere da ghetti e aerei per alleg-
ve darsi una stra- messo i puntini sulle i: «Non è gerire la pressione nel
può fare altro, per tegia», aveva det- vero - ha esordito - che l’Italia sola il problema, che riguarda
ora, che dare ospita- Frontex, da Varsavia: «L’Agen- anche Malta, Grecia e Spa- Centro di Lampedu-
to.Poi,a metàmatti- ha rifiutato l’aiuto offerto dalla sa, 125 migranti sono stati condotti in
lità a chi arriva. «Sen- nata, c’è stato un bot- Commissione europea. Maro- zia - si legge - non ha ricevuto gna».
za la collaborazione del- una richiesta formale di assi- Frattini in Tunisia. Nella nave a Porto Empedocle da dove prosegui-
ta e risposta polemico ni e Malmstrom - ha aggiunto - ranno per Rosolini (Siracusa), che dispone
la Tunisia è impossibile fa- tra le Autorità di Bruxelles si sono sentiti sabato scorso e il stenza dal Governo italiano, tarda serata di ieri il ministro
rerespingimenti», conferma in- ma il Quartier generale del- degli Esteri, Franco Frattini, è di una tecnostruttura, accanto alla quale è
e il ministro italiano. Ha inizia- ministro ha avanzato alcune
fatti il ministro. Ma non si può l’Agenzia è pronto ad agire, se giunto a Tunisi per incontrare stata avviata la realizzazione di una gran-
to il Commissario agli Affari richieste. Rispetto a queste ri-
restare con le mani in mano. necessario». il premier del Governo transito- de tendopoli in previsione di una nuova
interni Cecilia Malmstrom chieste per ora non abbiamo
Sicché Maroni ha fatto partire
che, per bocca del suo portavo- avuto risposta. Aspettiamo che La questione al Parlamento rio MohamedGhannouci. Frat- raffica di sbarchi. Altri 50 hanno lasciato
due richieste, una diretta al Go- europeo. Cessata per amor di tini ha proposto, per arginare i l’isola su un aereo che li ha condotti a
ce, si è detta «molto sorpresa» l’Europa passi dalle parole ai
verno italiano e un’altra alla patria, anzi di patrie, la querelle flussi migratori, di dare il via a Torino. I tunisini assistiti a Lampedusa,
Commissione europea. Al Go- per le accuse italiane di aver fatti». A rincarar la dose è giun- pattugliamenti della missione
dato risposte «lente e burocrati- ta anche una nota dell’Agenzia tra Italia e Ue, oggi il tema degli intanto, cominciano a familiarizzare con
verno Maroni ha chiesto 200 Frontex in alto mare e non in gli isolani. Sono liberi di circolare in paese
militari in più: «Potrebbero ser- acquetunisine. «LeForze arma- e se ne sono visti numerosi gruppi lungo il
vire a controllare le strutture in te tunisine che presidiano i por-
cui sono ospitati i 5.000 clande-
Lo scenario Rotte verso l'Europa e numeri immigrati a gennaio-settembre 2010 VIA TERRA VIA MARE VIA ARIA
ti di partenza saranno la chiave
corso principale e le passeggiate a mare
nella zona portuale. Chi ha soldi frequenta
stini arrivati nell’ultimo mese a delsuccesso», ha aggiunto. Frat- bar e tabaccheria. Gli isolani li guardano
Lampedusa», dice. La Russa tini si è anche detto disposto ad
ha già detto che potranno esse-
TOTALE EUROPA Da Ucraina, Russia,
Bielorussia, Moldavia 828 25.294 inviare «equipaggiamenti, che
con sentimenti diversi, c’è chi è pronto ad
offrire loro un trancio di pizza e chi invece
re utilizzati, sin dalle prossime
ore e nell’attesa dello stanzia-
36.460 -22%
-20% sono ben accetti da Tunisi, per
le Forze di polizia locali».
dissentedalle nuove regoleche non costrin-
mento necessario, i militari del- Grecia Il dispositivo italiano. Nel- gono gli extracomunitari e rimanere all’in-
-20% Variazione Flusso interno
l’operazione “Strade sicure”. su gennaio-setettembre (dall'Albania) l’attesa della discesa in campo terno del Centro di accoglienza.
migranti illegali
Alla Commissione europea, in- 2009 dell’Agenzia Frontex e dei suoi E proprio dagli immigrati che vanno
vece, il nostro ministro dell’In- mezzi (a disposizione dell’agen- alla scoperta di Lampedusa si apprendono
terno ha inoltrato formale ri- 1.768 zia comunitaria ci sono attual- le “voci” più disparate su quanto accade
chiesta di uno stanziamento di mente 25 elicotteri, 22 aerei, 24 nel loro Paese. La più grave sostiene che
100 milioni di euro per fronteg- navi e89 motovedette), il dispo- ammonterebbero a 40 le vittime dello
Balcani -24% speronamento avvenuto nella notte tra
giare l’emergenza e ha chiesto sitivo italiano nel Canale di
un nuovo ruolo, più operativo, 2.866 Sicilia prevede due navi d’altu- giovedì e venerdì scorsi nel golfo di Gabes.
per Frontex, l’Agenzia europea
delle Frontiere. «Appoggeremo
2.592 ra, nove motovedette, due eli-
cotteri e due aerei: un sistema
Una motovedetta militare “Horiya 302” -
secondo la versione raccolta sull’isola -
Maroni nella sua richiesta di finalizzato soprattutto alla sal- aveva speronato il peschereccio “Oogla”
Italia -65%
maggiore condivisione euro- Spagna -20%
vaguardia della vita degli immi- con 125 persone a bordo provocandone il
pea di fronte all’emergenza in
Nord Africa», ha detto il segre-
31.021 grati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
capovolgimento e la rottura in due tronco-
ni. Secondo la ricostruzione di un soprav-
Isole Canarie Malta +396% vissuto, raccolta da un giovane poi salpato
16 29 5.606 Grecia verso l’Italia, «gli ufficiali di bordo rideva-
(dal Medio no perché alcuni non sapevano nuotare e
-99% -98% Oriente) hanno perso tempo prima di impegnarsi
nel salvataggio in mare. Chi non sapeva
Grecia -76% nuotare è annegato e il suo corpo è stato
trascinato al largo dalle correnti».
Fonte: Frontex ANSA-CENTIMETRI © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL FOCUS

di MARCO BERTI
ROMA - Che il problema degli
Una“patatabollente”chenontuttivoglionocondividere numerosi immigrati sull’isola
di Lampedusa». All’interno si
arrivi in massa di immigrati in
queste ore sulle sponde di Lam- LasolidarietàdiMalta,ilmonitodellaFrancia:eccocomereagisconoaltriPaesieuropei stanno invece cercando nuovi
centri d’accoglienza.
pedusa non sia solo una questio- SPAGNA. Dal governo di
ne italiana maanche e soprattut- ranza per l’immigrazione clan- ra Angela Merkel è convinta degli sbarchi a Lampedusa, se- Ue e alla Commissione europea Madrid non sono giunte prese
to europea è convinzione anche destina», ha perentoriamente che per frenare l’emigrazione condo il portavoce del ministe- dando «piena solidarietà al go- di posizioni sui recenti sbarchi
del Consiglio d’Europa, la più affermato il ministro dell’Indu- sia necessario rafforzare lo stato ro degli Esteri tedesco, riguarda verno italiano che sta affrontan- a Lampedusa, ma la severità
antica istituzione del Vecchio stria, Eric Besson, intervenen- di diritto in Tunisia e dare una tutta l’Unione europea, non so- do una crisi umanitaria di pro- con cui la Spagna affronta il
Continente impegnata sul fron- do sull’ondata di tunisini in prospettiva alla popolazione. E lo l’Italia quindi, ha aggiunto porzioni allarmanti». Nella let- problema dell’immigrazione
te dei diritti umani. Lo ha con- FRANCIA Italia. Per Besson, «i fedeli di in questo ha «l’Italiaha fat- tera il ministro maltese ha insi- MALTA clandestina non lascia dubbi sul
fermatoieria Strasburgo ilpresi- Ben Alì (il presidente tunisino assicurato to bene a chie- stito sulla necessità che la Ue pensiero di Zapatero. Basti pen-
dente dell’assemblea parlamen- recentemente deposto, ndr.) l’impegno del dere l’inter- «raccolga immediatamente gli
suo Paese. «Il PER LA MERKEL
Tolleranza zero Solidarietà al sareche, conl’approvazione del-
tare, Mevlut Cavusoglu, secon- coi clandestini possono chiedere il beneficio vento della appelli di Roma e di La Valletta governo le ultime leggi sul fenomeno
docui«è assolutamente necessa- dell’asilo politico». «L’asilo - ha nostro obietti- GIUSTO CHIEDERE AIUTO Ue». per gestire l’emergenza umani- italiano per la
e un monito: degli emigrati, lo scorso anno gli
rio che l’Europa condivida la precisato - non è una decisione vo - ha detto MALTA. taria che si sta sviluppando in crisi umanitaria
responsabilità nei confronti di
«Non partite» collettiva, significa sempreguar- la Merkel - è La cancelliera tedesca L’isola al cen- tutto il Magreb».
arrivi clandestini sono stati la
metà del 2009. 3.632 contro
questa gente». «L’agenzia Fron- dare, caso per caso, la situazio- risolvere ipro- tro delle rotte SVIZZERA. Anche la Con-
tex - ha aggiunto - ha un impor- ne personale». Ha poi lanciato bleminelleter- appoggia il nostro mediterranee federazione Elvetica sta prepa- 7.285, nel 2006 furono quaran-
tante ruolo da giocare, ma deve un avvertimento ai tunisini, re natali e da- degliemigran- randosi alla possibile nuova “in- tamila. Un risultato ottenuto
operare i salvataggi e le intercet- mettendoliin guardia dall’intra- re alle perso- Paese che ha chiesto ti è particolar- vasione” nordafricana. «Ci sia- con maggiori controlli alle fron-
tazioni in mare nel pieno rispet- prendere la traversata del Medi- ne una possi- mentesensibi- mo già messi al lavoro», ha tiere, accordi di rimpatrio con i
to dei diritti umani e delle rego- GERMANIA terraneo definendola «un cimi- bilità affinché l’intervento della Ue le al problema affermato il ministro di Giusti- SPAGNA Paesi di provenienza (Marocco,
le marittime». Ma i Paesi più tero a cielo aperto». «Mettete in possano vive- che ha investi- ziae Polizia,Simonetta Somma- Senegal, Mauritania) e rafforza-
direttamente interessati al nuo- pericolo le vostre vite - ha detto reneiloroPae- to in questi ruga, spiegando che il suo Paese mento dei controlli Frontex.
vo imponente flusso di arrivi L’obiettivo è - e poi l’ingresso in Europa non è si Questo è solo l’inizio di un giorni il nostro Paese. Il mini- «è in contatto con quelli dello Leggi severe Molte ong però accusano la Spa-
dal Nordafrica come la pensa- rafforzare lo automatico, contrariamente a cammino e noi cercheremo di stro dell’Interno Carmelo Mif- Spazio Schengen, per coordina- che hanno gna di comportamenti troppo
no? stato di diritto quanto pensate». accompagnarlo inmodo intensi- sudBonnici ha inviato una lette- re la propria azione a quella dei dimezzato gli repressivi.
FRANCIA. «Nessuna tolle- in Tunisia GERMANIA. La cancellie- vo». In ogni caso, il problema ra alla presidenza di turno della Paesi europei dopo l’arrivo di arrivi illegali © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 3 - 15/02/11-N:

PRIMO 3
3
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ NUOVE RIVOLTE EFFETTO DOMINO
15 FEBBRAIO 2011 PIANO 3

Cavalcano la rivoluzione egiziana i sostenitori


PROTESTA E REPRESSIONE di Moussavi e Karroubi. Pugno di ferro del regime

L’OndaVerdeinfiammal’Iran
Caos a Teheran, scontri e vittime
Tornano in piazza i riformisti, morto un manifestante
di SIAVUSH RANDJBAR-DAEMI ne nei confronti degli avvenimenti in Nord
La contestazione dell’Onda verde è tornata LAPAROLA CHIAVE Africa con il nuovo “Mubarak, Ben Ali, ora
sulle strade di Teheran. A meno di una settima- tocca a Seyyed Ali!”, un’allusione dai toni forti
na dalla caduta di Hosni Mubarak, la capitale BASIJI nei confronti della massima carica dello Stato,
Ayatollah Khamenei. Altri cori, pur’essi prodot-
iraniana è stata teatro ieri dell’ennesimo con-
fronto di piazza violento tra l’opposizione rifor- Il basij (sostantivo singolare persiano ti probabilmente sulla scia degli avvenimenti in
mista e le autorità della Repubblica islamica. che letteralmente significa Egitto, hanno invece esortato le forze di sicurez-
Decine di migliaia di sostenitori dei due candi- za ad abbandonare i propri comandanti per
“mobilitazione”) oppure basij-e unirsi al popolo. In un’altra testimonianza, un
dati usciti sconfitti dalle presidenziali del 2009,
Mir-Hossein Moussavi e Mehdi Karroubi, han- mostaz’afin, letteralmente “mobilitazione gruppo di donne si complimenta per la solleva-
no accolto l’invito dei due leader per recarsi in degli oppressi” è una forza paramilitare zione del popolo iraniano “nel giorno mondiale
L’ANALISI strada per una manifestazione formalmente in dell’amore” in riferimento a San Valentino,
iraniana fondata per ordine dell’Ayatollah una festività che è stata recentemente messa al
solidarietà con i moti egiziani e tunisi, aperta-
mente appoggiati dalla dirigenza statale di
Ruhollah Khomeini nel novembre del bando dalle autorità governative iraniane.

Tutto il mondo islamico Teheran. Nonostante il divieto formale delle


autorità e l’isolamento totale di Karroubi e
Moussavi, che si trovano agli arresti domiciliari
1979. Il Basij è subordinato e riceve
ordini dall’Esercito dei guardiani della
rivoluzione islamica iraniana (i cosiddetti
A differenza del passato, gli scontri in strada
sono proseguiti sino alla tarda serata nelle vie
antistanti la Piazza Azadi. Secondo l’agenzia
Fars, una persona è stata uccisa a colpi di armi

ha voglia di democrazia
e senza accesso ad alcun strumento di comuni-
cazione da giorni, una quantità ingente di pasdaran). Il ruolo dei basiji è centrale da fuoco e diverse altre sono rimaste ferite. Il
manifestanti ha raggiunto nel primo pomerig- nella repressione del dissenso in Iran. sito ufficiale di Moussavi, Kaleme.org, parla
gio il centrale viale Enghelab, o Rivoluzione, invece di “centinaia di arresti” nella capitale.
lungo il quale si erano dati appuntamento, Secondo i media spagnoli, pure il
di MARCO GUIDI na ai suoi inizi, nasce non religiosa, tramite Facebook e Twitter, i simpatiz- console di Madrid è stato fermato e
ma laica, non dittatoriale ma libera- zanti dell’opposizione. Secondo nu- rilasciato. Secondo altre fonti ripor-
Le manifestazioni duramente repres-
le, non desiderosa di un uomo forte
FORZE REGOLARI tate da Radio Zamaneh, decine di
se ieri a Teheran portano con sé molti merose testimonianze citate dai
insegnamentie qualcheconsiderazio- ma di democrazia e libertà. principali siti dell’opposizione IN AZIONE persone sono state arrestate nella
ne. Un altro insegnamento è che il e dai media in persiano al- città d’arte di Esfahan. Il confronto
Il primo insegnamento è che or- regime iraniano, ormai più basato l’estero, come la Bbc e Ra- Manifestazioni tra l’Onda verde e le autorità ha
mai il regime iraniano trova riscon- sui pasdaran e sul loro braccio di dio Zamaneh, la polizia interessato pure la città meridionale
tri solo in strutture e organizzazioni massa, i basiji, che non sul clero ha utilizzato gas lacrimo- a macchia di Shiraz, dove la polizia è interve-
di governo simili se pure diverse co- sciita è caduto platealmente in con- nuta con le maniere forti per disper-
me ispirazio- traddizione. Come hanno fatto osser-
geno e manganelli per
disperdere le folle che
di leopardo per dere una primo assembramento nei
nedi base, va- vare dai loro arresti domiciliari i
leader dell’Onda Verde, Mehdi Kar-
tentavano di formare eludere gli agenti pressi della Facoltà di Ingegneria
dell’università locale e un secondo
LE RAGIONI le a dire quel- gruppi consistenti per
le dei genera- rubi e Mir Hossein Mussavi, è singo- marciare verso piazza tentativo di dare vita a una manife-
DELLA PROTESTA li birmani lare che il governo di Teheran sosten- stazione nei pressi della centrale
(socialbuddi- ga pubblicamente e fragorosamente
Azadi, o Libertà dove LANCIO piazza Namazi. I siti Internet principali dell’On-
era terminata la gigante-
Lasolidarietà sti) e della ge- le proteste di Tunisia ed Egitto e poi sca manifestazione di lu-
DI SASSI da verde hanno pure segnalato incidenti nella
rontocrazia reprima le manifestazioni di ugual nedì 15 giugno 2009, che A fianco e città-santa di Mashad, nel Nord Est dell’Iran.
conil Maghreb monarco-co- genere in patria. era stata partecipata da al- in alto a sinistra I disordini di ieri sono avvenuti in concomi-
munista nor- Ovviamente l’aver proclamato le alcune delle tanza con la visita a Teheran del presidente
èunpretesto, dcoreana dimostrazioni di ieri come sostegno
meno tre milioni di iraniani e rare immagini turco Abdullah Gul. Durante i propri incontri
che ha fornito l’ispirazione per dei disordini
il governo lo ha capito (mentre per- ai “fratelli” tunisini ed egiziani rap-
presenta un pretesto. Un pretesto ben
il corteo di ieri. a Teheran filtrate con Ahmadinejad, Gul ha esortato i governi
sino a Cuba Il massiccio dispiegamento delle su Internet della regione a prestare attenzione alle richieste
qualcosa si trovato e, apparentemente, sulla stes- dei propri popoli, notando che gli stessi “passe-
sa via di quella seguita dal governo. Il forze di sicurezza regolari - insolitamente
sta muoven- ranno all’azione” qualora le proprie aspettative
do). quale governo però ha dimostrato non coadiuvate dalle unità di miliziani basiji -
ha comunque bloccato la creazione di folti
VOGLIA DI CAMBIAMENTO rimanessero inesaudite. Ciò nonostante, il go-
Ma c’è un secondo insegnamento subito di aver capito benissimo il vero verno iraniano ha scelto il pugno duro contro
che significa molto, se non per il fine delle manifestazioni e le ha pri- gruppi di manifestanti, che sono stati quindi IL CAIRO, VIA I RITRATTI un’opposizione che è stata più riprese denigrata
ma proibite e poi represse con mano costretti a proseguire le proprie attività a mac-
nostro mondo, certamente per il mi- e paragonata a “pulviscolo”, “cadaveri” e “mi-
liardo e rotti di musulmani. Era dal pesante. Ma, al di là dei pretesti, chia di leopardo. Secondo un dipendente locale
della Bbc, vi era “caos totale” nel tardo pomerig- crobi”. L’Onda verde ha però ritrovato lo
1979, data della caduta dello scià e esiste un’altra considerazione impor-
tante da fare: il movimento di prote- gio nei pressi di Piazza Enghelab. Diversi video spirito e le capacità organizzative iniziali -
della rivoluzione iraniana, che gli canalizzate principalmente su strumenti ben
sciiti, minoritari nell’ Islam, rappre- sta e di resistenza contro il regime immessi su Youtube mostrano capannelli di
sentavano in qualche modo l’avan- teocratico non è né morto, come si manifestanti intenti a erigere barricate tramite collaudaticome Facebook e Twitter - per ripren-
guardia dell’islamismo politico e, di- credeva, né rassegnato. Anche in cassonetti dati alle fiamme e scandire slogan dere quella sfida iniziata all’indomani delle
ciamocosì, movimentista. Quell’isla- Iran ci sono migliaia e migliaia di contro i governanti attuali. Oltre all’ormai controverse elezioni presidenziali del giugno
mismo che, a parte le manifestazioni giovani che non solo non ne possono solito “Morte al Dittatore” indirizzato nei con- 2009 e ora rafforzata dal vento della protesta
terroristiche, tipo al Qaeda, i salafiti, più del regime che li opprime, ma che fronti di Ahmadinejad, i simpatizzanti dell’On- popolare dal “basso” che spira dal Nord Africa.
i talebani e altri fondamentalisti va- si sono dimostrati pronti ancora una da verde hanno sottolineato la propria attenzio- © RIPRODUZIONE RISERVATA

ri, aveva fatto dello sciismo un esem- volta a cogliere qualsiasi occasione Con l’avento dei militari, negli uffici pubblici si comincia
pio anche in ambiente sunnita (il per battersi contro la tirannia. E’, a sbarazzarsi dei vecchi, onnipresenti ritratti di Mubarak
rapporto sunniti-sciiti è di circa 85 insomma, tutto il mondo islamico, Che veniva sempre ritratto da giovane
sunniti e 15 sciiti). Ora, con le mani- sia sunnita sia sciita, che dimostra di
festazioni tunisine ed egiziane, i sun- avvicinarsi a quella democrazia che, YEMEN, SCONTRI E PROTESTE
niti hanno ripreso l’iniziativa e sono stando ad alcuni, sarebbe incompati-
gli sciiti a seguire. Un’iniziativa che, bile con la religione di Allah.
come del resto la rivoluzione irania- © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’EX PRESIDENTE
L’ex presidente si troverebbe
«Mubarak in coma». Mistero sul raìs aSharm elSheikh
conla moglieSuzanne
Scioperi a catena in tutto l’Egitto A Sanaa scontri hanno opposto migliaia di manifestanti
che chiedevano le dimissioni del presidente Ali Abdallah Saleh
con sostenitori del Capo di stato, armati di bastoni e pietre eilfiglio piùgrande,Alaa
di AZZURRA MERINGOLO Yaoum, i Mubarak avrebbero lasciato la capita- BAHREIN, ESPLODE LA RABBIA Anche se le automobili hanno ricominciato
IL CAIRO - «Ti farai una vecchiaia da lusso con le dopo che l’affaticato raìs aveva registrato la a circolare normalmente per la città, i guidatori
tutti i soldi che ci hai rubato - scriveva un dichiarazione, poi diffusa dalla tv di Stato, con ieri al posto delle barricate dei giorni precedenti
blogger raggiunto dalla notizia della fuga di la quale trasferiva i poteri presidenziali al hanno trovato numerosi sit-in, tra i quali quelli
Hosni Mubarak verso gli Emirati Arabi Uniti. vicepresidente Omar Suleiman. L’ex presiden- delle maggiori compagnie di trasporto, prima
Hai aspettato diciotto giorni solo per mettere al te egiziano sarebbe entrato in coma già nella fra tutte la compagnia area di bandiera. Le
sicuro il tuo bottino. Vai in pace, la nostra notte di sabato e le sue condizioni di salute, già manifestazioni si sono diffuse a macchia di
libertà non ha prezzo». Mubarak è scappato, critiche da qualche anno, sarebbero ulterior- leopardo per tutto il Paese, rendendone ancora
anzi forse è morto da anni, come dicono alcune mente precipitate nelle ultime ore quando alcu- più difficile il controllo.
ni medici sarebbero arrivati nella residenza L’esercito, che si trova ora in difficoltà, ha
barzellette raccolte a Midan al Tahrir, e quello
attuale del vecchio dittatore per assisterlo a chiesto ai manifestanti di tornare a lavorare per
che stiamo vedendo è stato tutto registrato.
casa, evitando di trasferirlo in ospedale. Alcuni rimettere in moto l’economia, ma quando ha
Sono giorni che al Cairo si sente di tutto, ma ieri visto che il suo invito non è stato bene accolto ha
la notizia che ha tenuto banco è stata quella del siti riportano che Mubarak si trova ora in stato Un manifestante è morto e altri 20 sono rimasti feriti
di incoscienza, mentre altri dicono che il testar- anche minacciato di sospendere il diritto di
coma nel quale sarebbe entrato il vecchio raìs, negli scontri con la polizia durante le proteste in Bahrein, sciopero. Per cercare di calmare ulteriormente
una volta privato dei suoi poteri presidenziali. do raìs, in gravissime condizioni di salute, dove era stato convocato un «giorno della rabbia»
le acque, nel pomeriggio i vertici militari hanno
A lanciare la notizia, non ancora confermata, è rifiuta ogni cura medica. E’ forse anche per messo in guardia la popolazione dalle ripercus-
stato il quotidiano egiziano liberale Al Masry Al questo che i suoi familiari non avrebbero anco- per bloccare la loro collera ieri è dovuto interve- sioni e dagli effetti nefasti degli scioperi in corso
Youm che, citando fonti di massima serietà, ha ra deciso se portarlo all’estero, probabilmente nire anche l’esercito. Insieme a loro sono scesi spiegando che tali «agitazioni mettono a rischio
scritto che Mubarak sarebbe entrato in coma in Germania dove è già stato assistito negli anni in strada medici, impiegati, assicuratori, ban- la sicurezza del paese e favoriscono un clima nel
nella sua villa di Sharm El Sheikh, dove si IL FARAONE MALATO scorsi, per sottoporlo a cure o lasciarlo in patria, chieri, operai e tutti coloro che, oltre alla libertà, quale le menti responsabili possono commette-
troverebbe con la moglie, Suzanne e con il figlio per esaudire il suo desiderio di morire sulle vogliono ora stipendi più alti, contratti più re atti illegittimi».
L’ex presidente egiziano ha 83 anni
più anziano, Alaa. Nessuno sa bene come sia ed è stato alla guida dell’Egitto sponde del Nilo. giusti e un miglioramento delle loro condizioni E’ appena finita, eppure la rivoluzione fa già
arrivato fin qui, se si era messo al sicuro già da dal 1981, dopo l’assassinio di Sadat E mentre il giallo sulle condizioni dell’ex di vita. In agitazione anche il personale delle vedere i suoi primi frutti. A casa i rivoluzionari,
tempo o se c’era arrivato con degli elicotteri che Da tempo le sue condizioni fisiche presidente continua a intrigarsi, in tutto il Paese università e le guide turistiche, gravemente in strada sono arrivati ora i manifestanti che
sono andati a prenderlo nella sua villa di Helio- non sono buone e negli anni passati si sono visti scioperi e manifestazioni di diversi colpite dagli avvenimenti delle ultime settima- avanzano richieste più sociali che politiche,
si è recato più volte in Francia
polis, sobborgo del Cairo, venerdì, quando i e Germania per farsi curare.
settori di lavoratori. Per la seconda giornata ne, che vorrebbero essere in qualche modo non avendo più paura di fare sentire la loro
rivoluzionari l’avevano assediata. Avrebbe un tumore al pancreas consecutiva, poliziotti in divisa hanno conti- essere aiutati a superare le difficoltà che si voce.
Secondo quanto riportato da Al Masry al nuato a urlare contro il ministro degli Interni e trovano ad affrontare. © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 4 - 15/02/11-N:

4 PRIMO IL MESSAGGERO
LA POLITICA LE QUESTIONI APERTE MARTEDÌ
PIANO 15 FEBBRAIO 2011

Ilcentrosinistra,sull’ondadellemobilitazioni,puntaadallargare
DOPO I CORTEI le crepe nel cetrodestra. E giovedì convegno con Veltroni e Tremonti

Ledonne:successoesaltante RILANCIO DEL PREMIER


MALALEGAE’CRITICA
Prodi: in piazza un’altra Italia Forse arriverà già oggi la decisione del
Gip, Cristina Di Censo, sulla richiesta di
giudizio immediato avanzata dalla Pro-
cura di Milano contro Silvio Berlusconi
per le imputazioni di concussione e

Per Bersani Paese riabilitato. Casini al premier: più rispetto prostituzione minorile. E qualunque sia
il verdetto, non c’è dubbio che gli incen-
diari variamente dislocati negli schiera-
di NINO BERTOLONI MELI
menti politici troveranno modo di entra-
si tratta di tradurre questo slan-
ROMA K E la sera tutte al LAPAROLA CHIAVE cio il prospettiva politica». Tut-
re in azione. Non c’è niente da fare, il
clima è questo e le prospettive non lascia-
ristorante a festeggiare. Si sono ti i leader del centrosinistra era-
no intravedere niente di positivo. Lo
ritrovate in una ventina, le don- STATI GENERALI no in piazza, mischiati tra la
scontro tra poteri dello Stato, tra politica
ne promotrici della manifesta- folla e senza il minimo simbolo
zione, e all’insegna di una serata La manifestazione di domenica di partito. Romano Prodi era a Una delle
e magistratura, quel macigno che da
da ”cattive ragazze”, in compa- scorsa - «Se non ora quando?» - Milano dove, ha raccontato al partecipanti vent’anni caratterizza il quadro politico,
gnia di qualche marito e di qual- si è conclusa con un appuntamento Mattino, un muro di gente gli alla invece di sbriciolarsi di solidifica ulterior-
che figlioletto, hanno brindato ha impedito di arrivare a piazza manifestazione mente. I tentativi di Giorgio Napolitano
al seccesso della mobilitazione aI prossimo 8 marzo. «E poi Castello, e quando ha visto il delle donne a
Roma, in di svelenire l’atmosfera, da tutti formal-
«oltre ogni previsione», hanno insieme ci impegneremo per suo avversario d’un tempo Ber- piazza del mente elogiati, poi nella sostanza resta-
promesso nuovi appuntamenti, costruire gli stati lusconi tentare di cavarsela par- Popolo no disattesi. Per questo il capo dello
hanno annunciato la costituzio- lando di «solite donne della sini-
generali delle donne italiane, aperti Stato ha lanciato l’ultimo allarme: o si
ne in ”comitato permanente” e stra» non ha potuto trattenersi:
hannoringraziato i tantiparteci- anche agli uomini, per trova la maniera di bloccare un’escala-
«Lasciamolo da solo a crederci,
panti che hanno riempito le tion così nefasta e distruttiva, oppure la
continuare a far sentire forte e in realtà in piazza è scesa un’al-
piazze di 230 città. «Un grande tra Italia, che crede in altri valo- continuazione della legislatura è a ri-
successo politico», il giudizio autoritaria la nostra voce», la ri, un movimento che sta dila- che chiede a Berlusconi di smet- se crepe», come dicono al Pd, schio. Cioè si può arrivare allo sciogli-
espresso in un apposito comuni- promessa dal palco terla di «insolentire» quanti so- presenti nella maggioranza. mento delle Camere deciso dal Quirina-
gando in tutto il Paese». Per
cato dal comitato delle donne, no scesi in piazza, le donne che Giovedì ci sarà un seminario le.
Bersani, «le donne hanno riabi- economico organizzato dall’as-
«una prova di civiltà», il segno litato l’immagine del Paese nel in tante hanno manifestato
di una riscossa imminente Romano Prodi «per la propria dignità, per la sociazione di Veltroni con Tre- Che il monito del Colle abbia tanti
con la moglie
mondo». Il leader del Pd annun- monti, Cipolletta e Salvati e destinatari è indubbio. Come è altrettan-
anche politica, tanto che i ciache altre mobilitazioni segui- libertà e per la condizione fem-
bookmaker di Londra Flavia in piazza presieduto dallo stesso Veltro- to palese che il primo di essi sia il
Castello, a ranno, «questa non è stata certo minile». Tanto per Bersani ni. Ci sono poi i sondaggi a
puntano già su quanto per Casini «le elezioni Cavaliere. Il quale replica a stretto giro
Milano l’ultima», l’obiettivo politico ringalluzzire l’opposizione: «So-
un’imminente ca- adesso è «far parlare pezzi di sarebbero ormai il male mino- che non è affatto intenzione di Napolita-
lo un terzo degli italiani sta con
duta di Berlusco- classe dirigente che finora han- re». il Cavaliere»,sintetizza Gentilo- no decretare la fine anticipata della
ni fissata per la no taciuto». Scende in campo L’obiettivo politico dell’op- ni. legislatura e che in ogni caso si tratta di
fine di marzo. anche Casini leader dell’Udc, posizione è di allargare le «visto- un atto che necessita della controfirma
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Chelamobi- di palazzo Chigi. Meglio tralasciare le
litazione deve dispute procedurali. Il nodo è politico.
aver colpito nel STRATEGIE La realtà è che da adesso una prospettiva
segno, sta lì a
certamente estrema e traumatica non è

Maselacrisièadaprile,difficilevotare
dimostrarlo la
reazionetutta ne- più oggetto di raffinate disquisizioni
gativa, a tratti aci- dottrinali ma è diventata una possibilità
dula, proveniente concreta messa sul tavolo. Se poi verrà
dal fronte berlusco- agita si vedrà. Però c’è, e nessuno dei
niano, a cominciare
dalla ministra Gelmini Inestateurneimpossibili,fraduemesicambierannotatticheeconvenienze leaderpolitici puòpermettersi di ignorar-
la.
che parla di «mobilitazione
radical-chic» per finire al Cava- di CLAUDIO SARDO continuità della legislatura. I deputati incerti con un governo, anche di centrodestra, purché Tra i destinatari c’è anche la Lega.
liere in persona che nelle piazze ROMA - Ormai tutte le forze d’opposizione - potrebbero avere un rapporto più dialettico presieduto da una personalità diversa da Ber- Bossi è risoluto nell’appoggio al pre-
ha visto solo «le solite donne nessuna esclusa - dicono a gran voce che le con l’attuale esecutivo. E anche nel Pdl e nella lusconi. Sono scenari che nel conflitto di oggi mier, e tuttavia nessuno nella Lega si
della sinistra anti-Berlusconi». elezioni immediate sono da preferire alla Lega quelle crepe, oggi appena visibili, potreb- appaiono impossibili. Fra due mesi però il nasconde la delicatezza della situazio-
Giudizi smentiti anche dal fron- prosecuzione del governo Berlusconi. Lo stes- be venire in maggiore evidenza. contesto potrebbe cambiare. E quelle candida- ne. Che potrebbe diventare dirompente
te interno del centrodestra, se so scenario dell’«alle- Certo, più che il Pd è il Terzo Polo a ture «implicite», che proprio a causa della variabile giudizia-
una come la Mussolini ricono- anza repubblicana», puntare sul prosieguo della legislatura. Gian- oggi compaiono nel ria. Da questo punto di vista, non è
sce che in quelle piazze «c’erano
anche elettori del centrodestra» I CENTRISTI PREPARANO fino a poco tempo fa
negato, ora ha assun-
franco Fini ha detto a Milano che il suo
auspicio è votare nel 2012, dopo il federalismo
Pdl o in casa leghista,
come Giulio Tremon-
fantascientifico immaginare che il Colle
abbia voluto rivolgersi proprio al Carroc-
sicché «il Pdl farebbe bene a IL CAMBIO DI FASE to contorni realistici. e la riforma elettorale. Pier Ferdinando Casi- ti o Gianni Letta, An- cio per fare opera di persuasione nei
riflettere», e un’altra che nel E il Cavaliere, non a ni non ha mai fatto mistero della sua preferen- gelinoAlfano o Rober-
confronti del capo del governo a favore di
centrodestra c’è stata fino a ieri,
la finiana Bongiorno, rimbecca
Dal Pd hanno ottenuto caso, ha smesso da
tempo di minacciare
za: un governo di «responsabilità» che affron-
ti subito alcuni nodi cruciali della crisi econo-
to Maroni, potrebbe-
ro chissà prendere for- un passo indietro o dell’accettazione del
la Gelmini spiegando che le sue unadisponibilità il voto anticipato: la mico-sociale e che accompagni una nuova me più concrete. percorso giudiziario. E che l’atteggia-
parole sono dettate solo da un sua comunicazione è legge elettorale (per cancellare almeno il pre- Non sono pochi a mento leghista sia di souplesse lo confer-
evidente «imbarazzo». ampiaaungoverno oraconcentrata suide- mio di maggioranza). Sarebbe una uscita pensarlo, e neppure a mano non solo le affermazioni del mini-
stro dell’Interno, Roberto Maroni, sui
A mobilitazione fatta e riu-
scita, a striscioni riavvolti, ades- conunnuovopremier putati incerti, che vo-
gliono continuare la
dalla Seconda Repubblica che garantirebbe
autonomia ai centristi (mentre oggi con il
sollecitarlo. Tremonti
è impegnato in una rischi di elezioni anticipate ma anche la
so per l’opposizione è il momen- legislaturae si aggrap- Porcellum ogni discussione sulle alleanze ri- trattativa con l’Euro- Pier Ferdinando Casini scetticismo di Calderoli sull’allargamen-
to di tirare le fila. Come dice pano al governo fun- schia indebolire il Terzo Polo). pa che segnerà la ma- to della maggioranza fissato dal cavalie-
chiaramente Emma Bonino, zionale allo scopo. E Casini ha ottenuto in queste settimane novra di finanza pubblica e un impegnativo re a quota 325: «E’ un buon numero, ma
soddisfatta fra l’altro per la riu- Ma tra due mesi il quadro potrebbe cam- un duplice impegno dal vertice del Pd. Da piano di contenimento strutturale. Nella Lega 330 è meglio perchè solo così avremmo
scita della mobilitazione, «ora biare. E con esso i calcoli di convenienza. parte sua ha aperto all’alleanza repubblicana, stessa si discute, pur sottovoce, se in caso di la maggioranza in tutte le Commissioni
Dopo metà aprile infatti la caduta del governo nel caso gli eventi precipitino. Ma da Bersani crisi è meglio sostenere un governo Tremonti
parlamentari».Compresa la bicamerali-
non produrrebbe più lo scioglimento immedia- ha incassato sia il sostegno ad un governo sul (è la tesi di Calderoli) o se offrire anche al Pd
to delle Camere, perché le elezioni non sono modello Ciampi, guidato da una personalità la soluzione Maroni. Se Berlusconi resisterà, na sul federalismo.
possibili in estate. Così salterebbe il binomio esterna alla politica e aperto a tutti i partiti, se ne riparlerà ad aprile. © RIPRODUZIONE RISERVATA
tra sopravvivenza del governo Berlusconi e sia la disponibilità a un confronto costruttivo © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 5 - 15/02/11-N:RCITTA

PRIMO 5
5
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
LA POLITICA LE QUESTIONI APERTE
15 FEBBRAIO 2011 PIANO 5

Il Cavaliere a tutto campo a Mattino 5. «Il Colle mi ha garantito


IL PREMIER che finché c’è un esecutivo che governa non c’è voto anticipato»

«Napolitano non scioglierà le Camere


ecomunqueserveilmioparere»
Berlusconi: «Le donne in piazza? Manifestazione faziosa»
di FABRIZIO RIZZI chiamato a rispondere. Non è «mobilitazione», giudicata «di
ROMA - Non crede che il presi- un Paese libero, anzi «barba- LAPAROLA CHIAVE parte, faziosa contro la mia per-
denteNapolitano possa scioglie- ro», quando la conversazione di sona, da parte della sinistra»,
sia servita come pretesto «per
re le Camere perché, per poterlo
fare, serve anche il suo parere.
una persona che, «alza il telefo-
no», viene violata.
SCIOGLIMENTO DELLE CAMERE sostenere il teorema giudiziario Giorgio Napolitano con Silvio Berlusconi
SilvioBerlusconi telefona a«Ca- Se dalle opposizioni, ma an- (caso Ruby, Ndr.) che non ha
nale 5», durante la trasmissione
Secondo la Costituzione, è il capo dello nessun riscontro nella realtà». E
che all’interno della stessa mag-
mattutina di Maurizio Belpie- Stato il solo a poter disporre lo lui ha sempre manifestato «con-
tro, e mette in chiaro, dopo la
gioranza, si guarda con una cer-
ta apprensione alle 230 piazze scioglimento anticipato del Parlamento e siderazione» verso le donne, le
re se «il nuovo ruolo che si è
ritagliato sia compatibile con
VISTO DAL QUIRINALE
nota di sabato scorso firmata riempite spontaneamente dalle di conseguenza il ricorso a elezioni. E il ha «valorizzate» sia in azienda quello di presidente super-par-
dal Capo dello Stato, che questa
evenienza non ci sarà, perché
donne, Berlusconi ritiene che la capo dello Stato può sciogliere le Camere
che al governo. «Sono davvero
convinto che abbiano una mar-
tes previsto dalla Costituzio-
ne». Secondo: «Mi si dice che
Mail Colle aspetta risposte
non è nei «pensieri» di Napoli- qualora abbia constatato l’impossibilità di cia in più rispetto agli uomini».
tano.
La precisazione è di
formare una nuova maggioranza in E giù un attacco alla Procura di
Milano che ha «calpestato la
Fini avesse garantito l’Associa-
zione magistrati che finché la
sua componente fosse rimasta
concrete:alleparole
Parlamento. In ogni caso la decisione del
sostanza, ma non tro-
vatutti i costituzio-
nalisti convinti.
presidente della Repubblica deve seguire
dignità delle mie ospiti esponen-
dole al pubblico ludibrio».
nella maggioranza, nessuna ri-
forma della giustizia a loro sgra- oradevonoseguireifatti
un consulto con il presidente della L’affondo su Gianfranco Fi- dita, sarebbe stata portata a ter-
«Nell’ultimo ni, che non gli ha permesso, mine. Però, adesso, le cose sono di PAOLO CACACE
colloquio che Camera e con il presidente del Senato. ROMA - Inutile attendersi reazioni uffi-
assieme a Casini, di fare la rivo- cambiate». Risposta di Luca Pa-
ho avuto con Le elezioni devono svolgersi tra 45 e 70 luzioneliberale, ma che ora vuo- lamara, Anm: «Provocazioni ciali o tanto meno ulteriori precisazioni
lui al Quirina- giorni dopo lo scioglimento. le assolutamente approvare, è strumentali». del Colle alle affermazioni di Silvio
le - afferma il duplice: primo, bisogna valuta- © RIPRODUZIONE RISERVATA Berlusconi sulle garanzie che Giorgio
premier - mi
ha garantito Napolitano gli avrebbe dato nell’ormai
che finché c’è STRATEGIE famoso colloquio dell’11 febbraio scor-
un governo so circa la sua intenzione di non scioglie-

L’opposizionetrasversaledeflagratainpiazza
che governa e re anticipatamente le Camere. Quel che
una maggioran- il capo dello Stato doveva e voleva dire
za politica che lo sul rischio elezioni l’ho detto nella sua
sostiene e che lavo- nota di sabato scorso. D’altra parte, va
ra, non esistono moti-
vi per sciogliere il Parla-
mento». Poi spiega che «la
Costituzione prevede che senza
costringeilCavalierearilanciare:oggiinSicilia osservato che gran parte della ricostru-
zione del premier è del tutto plausibile
nel senso che Napolitano ha sempre
una formale crisi di governo, di MARCO CONTI l’appoggio della Cgil e dei partiti della sinistra. dello Stato sotto il decreto di scioglimento. sostenuto di essere contrario in linea di
per interrompere anticipata- ROMA - «Governiamo, basta occuparci di Molto meno il via libera dato Oltretevere. Pri- Meglio quindi darsi da fare; volare a Cata- principio alla «prassi tutta italiana»
mente una legislatura, occorre queste chiacchiere». Dopo il weekend in Sarde- ma, con l’imprimatur di ”Avvenire”. Dopo, con nia e preparare il voto di fiducia al Senato sul degli scioglimenti anticipati delle Ca-
cheil presidente della Repubbli- gna per riposarsi e ricaricare le ”batterie” in il sostegno dell’”Osservatore Romano”. Duran- ”milleproroghe” in modo da certificare ancora mere; e che non c’è ragione di chiudere
ca consulti sia i presidenti delle compagnia del consigliere provinciale di Napoli te, con quella suora salita domenica sul palco di una volta la vitalità della maggioranza. Berlu- in anticipo l’attuale legislatura se «il
Camere che il presidente del Francesca Pascale, Silvio Berlusconi è rientrato piazza del Popolo che appartiene, ”curiosamen- sconi, malgrado sia assediato in questi giorni da governo è in grado di governare e c’è una
Consiglio, cioè Silvio Berlusco- ieri ad Arcore deciso a seppellire «il fango» della te”alla stessa congregazione salesiana del segre- una buona dose di stanchezza e disincanto, sa maggioranza politica che lo sostiene».
ni». E per allontanare i fanta- procura di Milano e di altre inchieste che tario di Stato Tarcisio Bertone. Proprio quest’ul- che in questo momento deve ”pedalare” per Ma il punto - secondo il Colle - proprio
starebbero venendo fuori, get- timo Berlusconi incontrerà venerdì durante le evitare che la sua mag- questo. La «preoccupazione» del capo
tandosi a capo fitto nell’agen- celebrazioni dell’anniversario dei Patti Latera- gioranza si sciolga sotto dello Stato nasce nel momento in cui c’è
da di governo. La trasferta di nensi e l’occasione non si presenta facile viste le i colpi di un elettorato «un governo che non governa» o «una
IL GELO oggi a Catania con il ministro inchieste sulle notti di Arcore e le indiscrezioni stanco di risse e gossip. MINACCIA
maggioranza politica che non lavora».
DELLA LEGA Maroni per fronteggiare su altre ”feste” organizzate nella Capitale. Le Una maggioranza che, VATICANA Insomma: la linea di Napolitano rima-
l’emergenza sbarchi, segnala 230 piazze che ieri hanno raccolto migliaia di perfino un leghista co-
la voglia del Cavaliere di ri- me Calderoli (tradizio- ne ferma. Di fronte all’escalation di un
La Padania ospita spondere con i fatti al rischio
donne e uomini uniti dalla voglia di ”cambia-
re”, è il pericolo più serio che Berlusconi sa di nalmente vicino al pre- La suora sul gravissimo conflitto istituzionale, egli
della «paralisi» evocato di re- mier), ritiene ancora ha indicato «un rischio». Tutti contribu-
un’intervista cente anche dal capo dello
avere. E’ per questo che ieri mattina ha rimesso
nonsufficiente e che «de-
palco di Roma iscano ad evitare questo rischio; tanto di
la sveglia presto per bollare su Canale5 come
a Bersani Stato. D’altra parte è vero che «una vergogna» le tante manifestazioni. La ve arrivare a 330». Una interrogava guadagnato se l’allarme viene recepito e
i sondaggi scendono, ma è ”quota” necessaria per si superano le tensioni. Ma alle parole
preoccupazione per una deriva elettorale asse-
sul federalismo anche vero che, secondo il pre-
dia oramai tutto il Pdl e le certezze del Cavaliere
cambiare i numeri nelle proprio il Pdl devono seguire i fatti. E il Parlamento -
Roberto mier, alternative in Parlamen- commissioni parlamen- tanto per cominciare - deve funzionare e
to non ci sono e «nessuno ha sui numeri in aula del centrodestra, rischiano di tari. Come nella Bilan-
Calderoli
voglia di elezioni anticipate. trasformare agli occhi dell’opinione pubblica il cio dove il centrodestra è produrre leggi. Quanto alle ipotesi di
smi del ’94, dà questa spiegazio- Parlamento nella fortezza Bastiani e il capo- scioglimento anticipato, con o senza
ne. Quando, ricorda, «il presi- Capo dello Stato e centrosinistra compresi. ancora sotto malgrado l’apporto dei ”Responsa-
Almeno sino ad aprile». gruppo Cicchitto nel tenente Drogo. L’opposi- bili”. Non solo, Berlusconi deve anche fronteg- l’assenso del premier, sul Colle si evita-
dente della Repubblica sciolse zione ”liquida” che si materializza nelle piazze
le Camere senza il passaggio di Sicuro di poter ampliare i numeri alla giare lo sconcerto interno al Pdl e contenere no commenti di sorta. Il riserbo è totale.
grazie al web e che sorprende anche l’opposizio- l’attivismo di coloro, ministri e deputati, che da Berlusconi evoca il precedente di Ciam-
una crisi formale, egli ebbe l’as- Camera anche grazie al flop del congresso di giorni si interrogano sulla strategia messa in
senso del premier di allora, che
ne, rischia comunque di travolgere i numeri pi del 1994 che comunque diede il suo
Fli, il Cavaliere ieri si è a lungo informato su dell’aula, rendendo pericolosamente concreto atto, prima dalla Santanchè, poi da Ferrara e
era Ciampi, il quale acconsentì «come e chi ha portato tanta gente in piazza». poi da tutti e due, per fronteggiare «l’ennesimo assenso alle dimissioni, pur in assenza
dicendo che la funzione del go- per il Cavaliere anche l’argomento principale di una crisi formale di governo. Il caso
Al movimento spontaneo il presidente del Consi- che gli ha permesso sinora di ”smontare” ogni assalto giudiziario». L’attivismo dei ”falchi” è
verno si era esaurita: ma questo glio sembra credere poco, ma il successo delle riuscito sinora a provocare l’irritazione del sarebbe diverso. Comunque è prematu-
non è il nostro caso, perché il manovra di palazzo: il ricorso al popolo sovra- ministro Tremonti per gli assalti ricevuti e a
manifestazioni delle donne lo ha fortemente no. Se la ”piazza” diventasse il motore dell’oppo- ro parlarne.
governo è nella pienezza delle rimettere in moto l’attivismo delle tante fonda-
sue funzioni». Riconosce che impressionato anche per quanto è stato fatto sizione, per Berlusconi diventerebbe infatti diffi- zioni che compongono e dividono il Pdl. © RIPRODUZIONE RISERVATA

oggi «c’è molta confusione» sul- all’estero. Ovviamente sapeva e si aspettava cile non unire la sua firma a quella del capo © RIPRODUZIONE RISERVATA

la questione, pur precisando:


«Io ho le idee molto chiare».
Per mettere fine al clima di
LA MAGGIORANZA BLOCCATA/IL FOCUS
scontro permanente, sul quale il
Capo dello Stato ha avviato una
riflessione, Berlusconi pensa ad
allargare la maggioranza. Assi-
cura che «arriverà a quota
325». E subito arrivaun avverti-
di CLAUDIO SARDO
ROMA - Il programma della
In Parlamento è paralisi legislativa ché la legislazione in settori cru-
ciali ha ormai assunto caratteri
mento del leghista Roberto Cal-
deroli: per non rischiare in tutte
settimana nell’aula di Monteci-
torio è poverissimo, dopo che in
quella passata si è lavorato in
Poche sedute. Votazioni col contagocce. Iniziativa governativa quasi assente ”euro-nazionali”. Tuttavia è in-
negabile che il governo negli
ultimi mesi si sta ritirando dal
le commissioni servono almeno tutto 3 ore e 25 minuti. Forse si Parlamento. Per ragioni politi-
330 deputati, «è più bella». Un zioni all’essenziale. to al 2009 e alla prima metà del ni militari all’estero.
voterà solo oggi, a proposito di Guardando indietro nella le- 2010: 7 le ordinanze nell’anno Il totale delle leggi approva- che, non ordinamentali. E il
altro avvertimento è un’intervi- fenomeno adesso è ancor più
mozioni sull’Afghanistan. Il Se- gislatura, si può dire che l’estate in corso, 26 da agosto a dicem- te nel corso della legislatura è
sta a Bersani sulla Padania. Il accentuato. Secondo qualcuno,
tema è il federalismo, il sottinte- nato invece dovrebbe approva- del 2010 ha segnato il punto di bre 2010 contro le 159 nell’an- oggi 210. Un numero superiore
re tra mercoledì e giovedì il svolta.La crisi politica, provoca- allabreve e tormentata legislatu- l’assalto alla diligenza del ”mil-
so è che la riforma potrebbe no e mezzo precedente. le proroghe” somiglia ad altri
essere fatta con qualcuno altro. ”mille proroghe”, decreto omni- ta dalla rottura tra Berlusconi e Resta comunque il fatto che ra precedente. Ma il grosso delle
arrembaggi di fine legislatura. Il
Connuovi arrivi di onorevo- bus che si è via via caricato di Fini, non ha prodotto una crisi il Parlamento produce poche normeè concentrato in una ven-
ministro Calderoli indica in
li (peraltro spesso annunciati), e innumerevoli misure settoriali, formale di governo ma ha dato leggi. E che il governo non lo tinadi ipertrofici decreti, appro- 330 deputati la soglia di maggio-
dopo «la diaspora Fini», il pre- una sorta di vecchia Finanzia- un forte colpo di fre- incalza più. Nel primi 45 giorni vati con maxi emen- ranza necessaria per riconqui-
mier conta di «portare avanti il ria in sedicesimi. Ma per tutta la no alla produzione del 2011 sono state approvate damento e fiducia. stare tutte le commissioni parla-
programma sia in Aula che nel- scorsa settimana l’aula di Palaz- legislativa, fin quasi in via definita 6 leggi, anche se È cambiato certa- mentari. Ma intanto, nella pro-
le commissioni». Farà la rifor- zo Madama è rimasta deserta, SEI LEGGI VARATE a bloccarla del tut- tre di queste sono ratifiche di mente il peso della DUE SOLI I DECRETI spettiva di una resistenza ad
ma della giustizia e soprattutto salvo un’audizione del ministro NEL NUOVO ANNO to. Insomma, da al- trattati. Le restanti tre leggi so- legge rispetto alle DA APPROVARE oltranza del governo attuale, c’è
quella delle intercettazioni, Maroni sull’emergenza-immi- lora il governo ha no il decreto sui rifiuti, il ddl sul prime legislature re- anche chi al suo interno teoriz-
«che è legge di civiltà» dopo la grati, conclusa senza voto. L’at- perso funzioni vita- settore agroalimentare e un pic- pubblicane, che ne
barbarie delle pubblicazioni sui tività parlamentare si sta ridu-
Ma dalla crisi politica li. Non tutte le fun- colo provvedimento (passato in sfornavano tremila Nel2011ilgovernonon za una presenza sempre più
diradata alla Camera. E un’atti-
giornali. Ci sono «persone inno-
centi» che «sono state distrutte
cendo ai minimi termini. E or- traBerlusconi eFini zioni, ovviamente.
Perché i ministeri
sede legislativa in commissio- in cinque anni. Oggi
il potere di fare le
nehaemanatonessuno vità legislativa concentrata esat-
tamente sui decreti delegati (a
mai non c’è neppure bisogno ne) su benemerenze e rapporti
moralmente e materialmente del supporto dei dati statistici l’attivitàsi èarenata continuano a pro-
durre regolamenti e
di amicizia con l’estero. In una leggi è stato trasferi- Aumentanoinvecedecreti
to in parte all’Euro-
partire da quelli sul federali-
da questo infernale circuito me- per documentarne la progressi- legislatura iniziata con una raffi- smo), sui regolamenti e sulle
diativo e giudiziario senza che va paralisi. Innanzitutto la para- progressivamente decreti legislativi ca di decreti-leggi, che ha occu- pa, in parte alle Re- delegatieregolamenti ordinanze.
nessun magistrato» sia stato lisi dell’iniziativa governativa. (ne sono stati tra- pato per un tempo non breve la gioni, mentre il go- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Al Senato si lavora un po’ di smessi20alleCame- verno ha trovato i


quasi totalità dell’attività parla-
più, visto che la maggioranza è re tra gennaio e feb- suoi canali per agire
mentare, ora anche i decreti
più solida e dunque può istruire braio, alcuni dei quali piuttosto da solo attraverso i decreti dele-
quasi non ci sono più. Nel 2011
i pochi provvedimenti necessa- corposi), utilizzando leggi-dele- non ne è stato ancora emanato gati,una regolamentazione sem-
ri: alla Camera invece, dove in ga o direttive comunitarie. E uno. A fine febbraio scadono i pre più complessa e le ordinan-
diverse commissioni la maggio- anche le discusse ordinanze in soli due decreti in attesa di con- ze in deroga.
ranza neppure esiste, la logica è derogacontinuano aessere ema- versione: il ”mille proroghe” ap- Si tratta di un quadro in
quella di ridurre dibattiti e vota- nate, purse a ritmi ridotti rispet- punto e il rinnovo delle missio- continua evoluzione, anche per-
-MSGR - 20 CITTA - 6 - 15/02/11-N:

6 PRIMO IL MESSAGGERO
LA POLITICA LE QUESTIONI APERTE MARTEDÌ
PIANO 15 FEBBRAIO 2011

Il fantasma di un’alleanza con la sinistra fa paura ai futuristi, c’è già


IL DOPO CONGRESSO chi evoca scissioni. Granata: nessuno è indispensabile

Fli,lineaeincarichiagitanoilpartito
Finiamareggiato:manonsonoinansia
Frondadeisenatori,delusionediUrso.MalumoriancheaStrasburgo
di MARIO AJELLO neo-capogruppo a Montecito- di fronda o comunque per capi-
ROMA - Già si scinde Fli e il rio, Benedetto Della Vedova, BOCCHINO re e per capirsi (marzulliana-
”falco” Fabio Granata non si dà radicale non pentito e mal visto mente parlando). Visto che non
pena: «Siamo tutti utili e nessu- dai cattolici di Fli. Non una
ALL’ATTACCO hanno preso affatto bene la no-
mina di Bocchino (il quale: «Fi-
no indispensabile»? O, addirit-
tura, «farà la fine del Psi», come
caserma (e per fortuna), ma una
«Gianfranco ni ha scelto me ed altri sono
all’attacco. Maria Gra-
zia Siliquini, andata
LA CHIESA
monarchia (il Re è Gianfranco)
prevede Luca Barbareschi, che anarchica: ecco Fli. meno contenti, questo è natura- dal Pdl a Fli e poi torna-
nonlasciola
ha ormai un piede (o forse tutti
e due) fuori dal gruppo finiano e
i colleghi come Candido De
Ieri i senatori finiani, molto
”colombe”, poco disposti a dare Camera finisce
le») e temono un’alleanza di Fli
conla sinistra. Pasquale Viespo-
li, politico abile, misurato, assai
ta sui suoi passi ma
fermandosi nel Grup-
po del Responsabili,
Lastampacattolica:
la caccia al Cavaliere secondo i
Angelis commentano: «Ma se
nevada, e basta con le sceneggia-
te»? Maldipancia (e di stomaco,
dettami di Bocchino (e di Fini),
dovevano riunirsi per un inizio
aBerlusconi» radicato sul territorio, numero
uno dei finiani a Palazzo Mada-
ma,è il capofila dei delusi. Qual-
chiede - come fanno i
berluscones d’ogni ordi-
ne e grado - le dimissioni
beneledonneinpiazza
di testa, di gola: Fini sta a casa cuno commenta: «Fra lui e Boc- di Fini dalla presidenza del-
la Camera. E ancora. A livello di FRANCA GIANSOLDATI
conla raucedine dopoil congres-
so di Milano e lo descrivono
LAPAROLA CHIAVE chino è una querelle tutta cam-
pana, nella quale cwerto Fini
locale, ecco il Fli della Campa- CITTA’ DEL VATICANO - «Tanta Italia
nia che al grido «basta con i in tante piazze» sintetizza Famiglia Cristiana
«non in ansia» ma è amareggia- non poteva andarsi a impasto-
to), tensioni, drammi, psico-
SHARE iarsi». Ma questa è una banaliz-
sonno (Pontone, ex tesoriere fi- nominati che non rappresenta- mentre l’Osservatore Romano aggiunge «per
nianissimo di An: «Non ero al no nessuno, a parte loro stessi», difendere la dignità della donna». La stampa
drammi, aspirazioni deluse Lo share, o indice di gradimento zazione di un problema più pro- si rivolge a Fini dicendo: «Qui cattolica esalta così il valore (anche politico)
(quelle di Urso a cui Fini ha congresso di Milano e non lo
televisivo, fa parte degli indici che fondo: che cosa fare di Fli, dove
neppure seguito in tivvù») a va indetto un congresso entro della massiccia adesione femminile alla mani-
preferito Bocchino come capo collocarla, e come comportarsi 30 giorni». Nel frattempo, Boc- festazione antiberlusconiana di domenica.
partito) stanno tormentando i
servono a valutare l’ascolto di una quelli penna in mano. Ovvero
con il Cavaliere? chino, da neo-vice-presidente, Non è casuale se il settimanale dei Paolini si
”gianfranchisti”, formazione trasmissione televisiva. Tecnicamente La riunione dei senatori che la eurodeputata Cristiana Mu-
scaglia parte con il primo affon- sia voluto esprimere in quel modo («Tanta
così giovane e così sofferente. per share (%) si intende il rapporto si doveva tenere ieri ci sarà oggi. scardini che scrive una lettera a do anti-Cav: «Le dimissioni di Italia in tante piazze»): erano giorni che
Ma questo è anche il bello della percentuale tra gli spettatori di un certo E a Strasburgo si riuniranno gli Fini, così: «Non è un problema Fini farebbero finire Montecito- continuavano ad arrivare in redazione lettere
politica, specie in un partito eurodeputati futur-libertari. I di falchi e colombe, ma di meto- rio nelle mani di Berlusconi». su lettere di lettrici sgomente. Madri di fami-
futurista e libertario. «Noi non canale televisivo e il totale degli doe di regole». Insomma, conte- Cioè del nemico da abbattere. glia, lavoratrici, studentesse, disoccupate, gio-
”delusi” puntano poi aconvoca-
siamo una casermetta», dice il spettatori che hanno la televisione re quanto prima le assemblee stagli incarichi (quello aBocchi- © RIPRODUZIONE RISERVATA vanissime che manifestavano il proprio disa-
accesa in quel momento. È in genere provinciali e regionali di Fli, un no, senza nominarlo) decisi da gio. Un sentimento diffuso e trasversale per-
la variabile più importante, ed è quella modo per verificare chi ha più Fini. Però ci sono anche i pacie- chè lo scandalo delle olgettine e del Ruby-gate
numeri e dovrà avere più peso ri e i mediatori, come l’avvoca- va a cozzare contro tutti
che determina se una trasmissione ha to Giuseppe Consolo: «Siamo imodellieducativiintro-
nel partito: gli italo-finiani (Ita-
avuto o meno successo. La lo come Bocchino) o gli ”scon- tutti uniti. E lo dimostreremo». iettati in parrocchia. Il
misurazione avviene a titolo gratuito tenti” che pure a loro volta han- medesimo sgomento è
no tante anime e diverse, e si va Ma come se non bastasse, ci stato raccolto da molti
da Urso a Viespoli, da quelli in sono gli ex finiani che vanno parroci, come del resto
si evince dalla sfilza di
testimonianze collezio-
LA TV PUBBLICA nate da Adista, punto di
riferimento dei cattolici

Tg1 superato dal Tg5. Minzolini: polemiche faziose di base. Preti di Parma e
provincia, di Lecco,
Reggio Emilia, Chieti, Don Antonio Sciortino
Perugia hanno inviato
testimonianze e riflessioni. Don Aldo Anto-
Crisi Rai, il Pd: la testata paga censure e omissioni. Il Pdl: opposizioni ridicole nelli, parroco di Antrosano, un piccolo borgo
abruzzese, ha pesato dal punto di vista morale
la manifestazione affermando: è stato un
di ALBERTO GUARNIERI che il sorpasso è opera del Tg5, che Nelle redazioni concorrenti si fa Minzolini porvi rimedio al più pre- giorno felice ma al tempo stesso triste. «Triste
ROMA - Tg1: tanto tuonò, che piovve. «Minzolini è caduto vittima del fuoco però anche notare che il Tg1 paga forse sto». perché è umiliante il fatto stesso di dover
Enrico Mentana e il suo Tg7 al dieci amico». un eccesso di notizie leggere (ben tre Non ha speranze in cambi di rotta il rivendicare quella dignità che dovrebbe esse-
per cento venerdì e domenica sera il «Le opposizioni sono ormai ridico- domenica sera nei titoli) rispetto a segretario del Pd Pierluigi Bersani: re un pre-requisito di ogni Paese che si voglia
“sorpasso” del Tg5. E’ certo giusto dire le nella loro campagna contro il Tg1», giornate piene di hard news. Un parere «Nelle prossime settimane è indispen- dire civile. Felice perché nel silenzio omertoso
che è un sorpasso in discesa: tutti i tg controbatte ilportavoce del Pdl, Danie- anonimo che Minzolini non condivi- sabile che tutte le opposizioni organiz- della società distratta le donne hanno avuto il
generalisti perdono oltre mezzo milio- le Capezzone. Per lui, «detto che il Tg5 de. «Al sottoscritto le polemiche non zino una forma di osservazione, di coraggio di gridare la rabbia e, insieme, la
ne di spettatori nell’era digitale delle è un eccellente prodotto editoriale, in dispiacciono - dice il “direttorissimo” - denuncia ed eventualmente di mobili- ripulsa contro una politica che fa strame della
all news. Ma resta il fatto che per la tutto il 2010 il Tg1 è andato “sotto” ma quando sono talmente faziose e tazione sulla questio- loro presenza e della loro dignità». Don Aldo
ne dell’informazione difende a spada tratta l’evento di piazza. Chi
prima volta (dato che anche lui sottoli- solo una volta, mentre negli anni prece- strumentali da cambiare i dati della
radiotelevisiva e in critica non ha capito niente. «Il mercante che
nea, ma in positivo) Augusto Minzoli- denti e con altre direzioni (quelle gradi- realtà diventano insopportabili. Chi
ni ha perso la leadership dell’informa- te dagli urlatori di oggi) questo era ha gridato allo scandalo perché ieri il particolare del siste- L’ANALISI ci governa e i mercenari che lo supportano
ma dei telegiornali». DI RAO (UDC) continuano a bollare di moralismo questa
zione tv. Il Tg5 ha infatti vinto la sfida avvenuto più spesso. Ma allora non si Tg5 ha superato il Tg1 dello 0,3 per battaglia di rivendicazione di dignità. Ma noi
delle 20 della sera con 6 milioni di ricordano barricate e ululati della sini- cento di share dovrebbe dare un’oc- Eilsindacato deigior-
tutti sappiamo bene che non è tanto un
nalisti Rai manifesta
già oggi «contro la li- «Ilcalodello
telespettatori e il 22,38 per cento di stra». chiata ai dati di questi anni. «Quando problema di morale quanto, appunto, una
share. Il Tg1 si è fermato a 5 milioni Augusto Minzolini, come vedremo tra un sono arrivato nel 2009 il Tg1 perdeva questione di dignità. Quella dignità che non
899 mila e il 22,05 per cento. Minzolini attimo, si difende con forza anche da puntualmente tutte le domeniche - berticida bozza di at- sharesegnala conosce chi compra e vende le persone».
Per l’opposizione il verdetto del- Sopra, solo. E trova fair play dai colleghi prosegue Minzolini. - Dall’ottobre del to di indirizzo della Parole pesanti come macigni, ampiamente
l’Auditel è un’ulteriore dimostrazione
Gianfranco Fini e
direttori. Mentana non parla, mentre 2009 non abbiamo più perso. Il diretto- commissione di Vigi- chenon piace condivise da molti parroci come lui attraverso
il congresso del
della faziosità di Minzolini. «Nessuno il “vincitore” Clemente Minum dichia- re conclude ricordando anno per anno lanza (la cui eventua-
le approvazione non la partigianeria»
Fli una specie di rete nata e proliferata via web,
in Rai può permettersi il lusso di avere ra: «Sono troppo esperto per esultare le oltre trecento sconfitte del Tg1 delle grazie alla quale è possibile misurare il cuore
un Tg1 che precipita negli ascolti e che per un dato Auditel. Noi cerchiamo 20 rispetto al concorrente. sarà comunquein set- pulsante di una buona fetta di cattolici. In
adesso viene anche sorpassato dal comunque di fare ogni giorno un buon «Il calo del Tg1 è forse un episodio - timana per consenti- piazza sono scese anche le Acli per denunciare
Tg5», afferma Giorgio Merlo, deputa- tg. Certo è che, come accadde a me nei osserva il centrista Roberto Rao - ma la re al presidente Zavoli di tentare una lo stato di «disorientamento che si sta viven-
to del Pd e vicepresidente della Com- cinque anni passati alla guida del Tg1, sua storia e la sua identità sono sempre mediazione - ndr) e per ricordare che do», oltre che «alla discutibilità dei comporta-
missione di Vigilanza Rai. «Ma il pro- su Minzolini si è abbattuta la scure dei state quelle di un telegiornale rivolto a in Rai ci sono sponde al bavaglio e c’è menti che ci vengono serviti quasi quotidiana-
blema di fondo - prosegue - è il profilo critici “un tanto al chilo” impregnati di tutti gli italiani anche se attento alla mente come normali, tollerabili, giustificabi-
un Tg 1 che perde sempre più ascolti e
di questa testata. E cioè un Tg1 che faziosità politica e impegnati nei suoi maggioranza e al governo. Il calo dello li».
rischia di essere un doppione del Tg4». confronti in una campagna di delegitti- share segnala che non piace un modo credibilità». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Michele Meta (sempre Pd) nota, visto mazione». di dare le notizie parziale. Spetta a © RIPRODUZIONE RISERVATA

MILLEPROROGHE ABCD Fondato nel 1878

Torna la sanatoria per i manifesti politici abusivi


Direttore Responsabile: ROBERTO NAPOLETANO
Vicedirettori: STEFANO BARIGELLI (Vicario)
ALESSANDRO BARBANO
GIANCARLO MINICUCCI
Redattori Capo Centrali: ALESSANDRO DI LELLIS (Responsabile)
RAFFAELE ALLIEGRO,
Emendamento bipartisan. Oggi il nuovo testo del governo e il voto di fiducia ANGELA PADRONE,
MASSIMO PEDRETTI,
LUCIA POZZI
ROMA K La consueta sanato- permetterebbe agli istituti di Mario Gasbarri del e France- Arriva poi il foglio rosa per i Responsabile Regioni: LUCIANO DI DOMENICO
ria perimanifesti politici abusi- tener conto dei crediti d’impo- sco Casoli del Pdl. motorini e le minicar, che po- Presidente: FRANCESCO G. CALTAGIRONE
vi, il ritorno ma su basi diverse staai finidella propriapatrimo- La nuova social card, la trà essere utilizzato nel periodo Vicepresidente: GAETANO CALTAGIRONE
della social card per i cittadini nializzazione. carta acquisti alimentari e per che va dalla prova teorica a Amministratore Delegato: ALBINO MAJORE
a basso reddito e l’introduzio- La proposta relativa ai ma- il pagamento delle bollette, de- quella pratica. Un emenda- Consiglieri: ALESSANDRO CALTAGIRONE
ne del foglio rosa per i motorini nifesti abusivi, già contenuta stinata alle fasce della popola- mento a firma del relatore Lu- AZZURRA CALTAGIRONE
e le minicar. Dai resoconti dei nel milleproroghe del 2008, zione più bisognose avrà una cio Malan, dispone l’introdu- CARLO CARLEVARIS
lavoridelle commissioni Bilan- consente di definire le violazio- fase speriment0ale affidata zione di un’autorizzazione per MARIO DELFINI
cio e Affari costituzionali del ni «ripetute e continuate» delle agli enti caritativi. L’emenda- guidare iciclomotori (con cilin- Direttore Generale: ALVISE ZANARDI
Senato emergono altri emenda- norme in materia di affissioni e mento, a prima firma Mauri- drata inferiore ai 150 cc) nel Il Messaggero S.p.A.
Sede legale Via del Tritone, 152 - 00187 Roma - Tel. 0647201
menti al decreto milleproroghe pubblicità di «manifesti politi- zio Castro (Pdl), prevede la periodo transitorio tra i due
G Copyright Il Messaggero S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
approvati alla fine dello scorso ci ovvero di striscioni e mezzi proroga della misura già previ- esami.
Piemme S.p.A. - Concessionaria di pubblicità
settimana. Intanto il governo è similari». Il provvedimento sta con il decreto legge 112 del Pochissime novità sul fron- Via Montello, 10 - 00195 Roma - Tel. 06377081
allavoro sulmaxi-emendamen- consente di chiudere i conten- 2008, preceduta però da un te della spesa. Le risorse aggiun- Registrazione R.S. Tribunale di Roma n. 164 del 19/6/1948
to sul quale sarà chiesta la fidu- ziosi «di ogni ordine e grado di periodo di prova, affidato agli tive per il Fus (Fondo unico
Stabilimenti stampa de «Il Messaggero»:
cia, e che probabilmente farà giudizio, nonchè delle somme strutture no profit. La speri- spettacolo) sono di appena 15 Il Messaggero S.p.A., viale di Torre Maura 140, Roma;
qualche eccezione rispetto al- eventualmente iscritte a titolo mentazione avrà durata di 12 milioni. In compenso la Lega Litosud - Centro Stampa di Pessano con Bornago (MI);
Gazzetta del Sud Calabria S.p.A., Rende (CS) località Lecco;
l’impegno di mantenere il testo sanzionatorio» attraverso il mesi, a partire dalla concessio- ha ottenuto per la Scala e l’Are- Unione Sarda S.p.A., 09100 Cagliari viale Elmas;
S.E.S. Società Editrice Siciliana S.p.A., Messina via Bonino 15c.
delle commissioni. Si parla ad versamento di 1.000 euro. Il ne delle carte acquisti agli enti na di Verona 3 milioni ciascu-
esempio di una norma relativa termine per il pagamento è caritativi che sono stati selezio- na, mentre nulla andrà alle al- La tiratura di lunedì Certificato ADS
al mondo bancario, che in vista fissato al 31 maggio 2011. nati, e potrà contare su risorse tre fondazioni lirico-sinfoni- 14 febbraio 2011 N. 6897 del
è stata di 274.587 copie 21-12-2010
dei nuovi vincoli di Basilea 3 L’emendamento è firmato da pari a 50 milioni di euro. che.
-MSGR - 20 CITTA - 7 - 15/02/11-N:RCITTA

PRIMO 7
7
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ LA POLITICA LA GIUSTIZIA
15 FEBBRAIO 2011 PIANO 7

DaMilano in arrivo nuove cartesui ricevimentinella villa affittata


CASO RUBY aluglio.MaBrutiLiberatismentiscecontatticonlaCapitale

Lefestedel premier,
l’inchiesta punta a Roma
Nel mirino le serate al castello di Tor Crescenza
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA vare in Procura, deve ancora
essere trasmesso. Sul punto, an- LAPAROLA CHIAVE
di VALENTINA ERRANTE che il procuratore Giovanni
Ferrara ha cercato di mantene-
e MASSIMO MARTINELLI
re il più assoluto riserbo: INDUZIONE ALLA PROSTITUZIONE
Bruti Liberati ha negato ieri
sera di aver avuto contatti con i «Aspettiamo di vedere se arri-
vano queste carte e le valutere- Il Codice penale non punisce la
colleghi di Roma, tuttavia l’ac-
cordo sarebbe ormai preso: da mo». prostituzione in quanto tale, ma ne
Il castello di
Tor Crescenza
Tuttavia, oltre ai ricevimen-
ti istituzionali, è possibile ipo-
LE INTERCETTAZIONI
Milano arriveranno nella Capi- Ma è di tutta evidenza che sanziona l’organizzazione e lo tizzare che a Tor Crescenza si
tale alcuni atti istruttori dell’in-
dagine su Ruby e sui festini di
se il procuratore di Milano,
Edmondo Bruti Liberati, do-
sfruttamento. Sono così puniti il
reclutamento di persone con l’obiettivo
celebrassero anche feste decisa-
mente più informali, alle quali
Dall’Olgettinaa Campo de’ Fiori,
Arcore in cui si potrebbero con-
figurare alcuni reati di compe-
vesse decidere la trasmissione
di atti su argomenti così delica- di avviarle alla prostituzione, partecipavano - almeno secon-
do quanto trapela dal Palazzo quelleresidenze dorate
tenza dei magistrati romani. ti, sarebbe ben consapevole del- l’induzione, il favoreggiamento e lo di Giustizia di Milano - alcune
Episodi che finora non sarebbe-
ro mai stati resi noti poiché
la rilevanza penale dei compor-
tamenti descritti in quelle car-
sfruttamento. Le pene sono signorine che frequentavano
anche Arcore, come Raffaella
tra affitti pagati e scaldabagni rotti
te.A valutarle,insieme al procu-
raddoppiate se i fatti sono commessi
utilizzati in parte per supporta- Fico, Cinzia Molena
re la richiesta di giudizio imme- ratore Ferrara, potrebbe essere con violenza e minaccia. e Nicole Minetti. ROMA - Stessa atmosfera, stessa ospitalità per le ragazze,
in prima battuta l’aggiunto Ma- In particolare, identica disponibilità da parte delle fanciulle, spesso addirit-
diato nei confronti del premier tura gli stessi nomi. Non dovevano essere serate noiose,
(la decisione è prevista per og- ria Monteleone, a capo del pool la Molena e
di magistrati che indagano sui A destra, re. A cominciare da Maria Ro- la Fico, en-
quelle che il premier trascorreva a Roma. Almeno non
gi), confermando la sua “predi- Edmondo quelle passate con alcune giovani donne, diventate la spina
sposizione” a un certo tipo di reati sessuali. E la prima mossa saria Rossi, la deputata Pdl pro- trambe
Bruti Liberati. nel fianco del ”giro” milanese. Invidiate, marcate a vista,
situazioni anche fuori dal cir- potrebbe essere quella di convo- In basso,
motrice di alcune serate “rosa”, protago-
care, in veste di persone infor- in cui erano invitate molte par- controllate. Perché potevano ”ottenere di più”. Forse un
condario lombardo. Maria Rosaria niste di
mate sui fatti, alcune frequenta- lamentari azzurre e lo stesso appartamento, come sospettano per Raffaella Fico. Forse
L’ipotesi di reato, che po- Rossi realityte-
trici abituali delle feste di Arco- Berlusconi. una residenza a piazza Campo de Fiori, come avviene per
trebbe poi essere ipotizzata dai levisivi, Cinzia Molena. Che una sera di dicembre, tuttavia, preferi-
magistrati romani, sarebbe la scorsa rebbe addirittura traslocare a casa del premier, a Palazzo
quella di induzione e favoreg- LA CURIOSITÀ estate ri- Grazioli. E lo scrive in un sms a Nicole Minetti: «Non va la
giamento della prostituzione, siedevano caldaia, non riesci a dirlo a lui cosi con questa scusa andiamo
in relazione alle feste estive al
Castello di Tor Crescenza. La Egiziano fermato per droga: «Sono fratello di Ruby» a Roma, co-
me risultereb-
a dormire con lui? Non abbiamo l’acqua calda».
Che a Roma certe sere fossero identiche a quelle di
stessa residenza nobiliare che be anche dagli atti Arcore è nero su bianco già adesso, prima che le carte segrete
la deputata del Pdl Maria Rosa- ROMA - Accadono anche sua identità ma,soprattut- dell’indagine milane-
di Milano partano per la Capitale.
ria Rossi aveva affittato nel di queste cose, a margine to, se ci fosse una reale se. Non solo: secondo indiscre- Ne parlano al telefono Nicole Minet-
luglio scorso, con contratto qua- parentela con Ruby Kari- zioni, Cinzia Molena avrebbe ti e Barbara Faggioli, che pure cerca-
driennale e conl’intento dichia- del Ruby-gate. «Sono il soggiornato per un certo perio-
rato di organizzare serate rilas- fratello di Ruby». Così ha ma, la 18enne, di naziona- L’IPOTESI do in un prestigioso apparta-
no di inserirsi nel ”giro” romano. LA RABBIA
lità egiziana, protagonista Così il 20 ottobre scorso Nicole Mi-
santi per consentire al premier detto un cittadino egizia-
della vicenda giudiziaria DI REATO mento in piazza Campo de Fio- netti chiama l’amica e le chiede: «Ma DELLA FAGGIOLI
di scaricare le tensioni di no di 19 anniai Carabinie- ri nella disponibilità del pre- dove sei, al castello o al Palazzo?». E
un’estate trascorsa al lavoro. che vede implicato anche mier dai tempi in cui conobbe
ri che lo hanno fermato a Induzionee la Faggioli, un po’ contrariata: «al «Sono al Castello,
Delle feste e del cosiddetto “gi- il premier Silvio Berlusco- Virginia Saint Just. L’ex presen-
Porto Sant’Elpidio (Fer- ni. Dopo la verifica, da Castello, amore». E la Minetti: «Ah
roromano” esiste traccia visibi-
lenelle intercettazioni contenu-
mo) per un controllo e cui non è emerso nessun favoreggiamento tatrice Rai abitava in quella
casa con l’ex marito, ma potè
si! Com’è andata?». E l’altra: «Ma lui non è venuto
trovato in possesso di de- niente, questo qui non è neanche
te negli atti d’accusa notificati a
naro e di 30 grammi di
legame, i Carabinieri han- della restarci dopo la separazione, venuto, s’è fatto i cavoli suoi». Lui, e fa il ”fidanzatino”
Silvio Berlusconi e a Nicole no arrestato il 19enne per grazie al fatto che il premier ne
Minetti. Ma il materiale “penal- eroina. I militari sono sta- il reato di traffico di so- prostituzione aveva acquistato la titolarità.
presumibilente Berlusconi, ha prefe- con un’altra»
rito un’altra. Spiega la Faggioli: «Sai
mente rilevante”, fanno osser- Karima El Mahroug ti costretti a verificare la stanze stupefacenti. © RIPRODUZIONE RISERVATA
con chi, si comporta come se fosse la
fidanzata ufficiale? Prova a sparare
IL PERSONAGGIO un nome». La Faggioli è infuriata, dice la prescelta è Lisa,
(probabilmente Lisney Barizonte detta Lisa) e aggiunge:

L’onorevole ”pr” addetta a parcheggi e bagagli


«Non hai capito! Ha spento il telefono, mi ha fatto richiama-
re da Adelmo e da Alfredo per organizzare tutto, e poi non si
è neanche fatto sentire».
La residenza delle ragazze, sul modello del residence
Olgettina a Milano Due, era in pieno centro di Roma, in
Maria Rosaria Rossi è la protagonista delle serate al castello con le deputate pdl piazza Campo de Fiori, nel grande appartamento che era
stato di Virgina Saint Just e che a dicembre era occupato
dalla Molena. Ma non solo da lei, come risulta dalle
di CRISTIANA MANGANI ma niente balli - ha più volte co di organizzare le cene con le partecipo, però ti dico una cosa, te e mezza...». Preoccupata, ac- conversazioni tra la Minetti e Imma De Vivo, una delle
risposto - solo due cene politiche deputate, dove si parla dello che lui domani mattina ha una gemelle assidue frequentatrici di Arcore. La Minetti parla
ROMA - È la donna dai mille cudente, fedele. «Sono anni che con la De Vivo di una possibile sistemazione a Milano:
ruoli, Mariarosaria Rossi, ono- con le deputate. E tutto è nato stato di crisi del partito. Lo giornata importante, se io resto recluto militanti e organizzo
nelle ore della rottura con Fini. strappo finiano è alle porte. Il 23 «Non c’è niente di più piccolo. La casa più piccola che ha,
revole del Pdl. In pochissimo a mezzanotte chiudo le danze. manifestazioni in suo sostegno - adesso come adesso, è quel trilocale da millequattro». E
tempo, grazie alla sua fedeltà al Eravamo nella sala del Governo agosto, invece, Emilio Fede e C’è Schifani, Letta, Ghedini, un
e il premier aveva la faccia scu- Lele Mora commentano al tele- motiva - Non ho qualità partico- quando le prospetta la possibilità di mandarci più di una
Cavaliere, è riuscita a passare po’ di gente, però non può stare ragazza, la De Vivo annuisce: «Ha fatto così anche a Roma
da “Madonna di Cinecittà”, co- ra. Così ho radunato un gruppo- fono la cena della sera preceden- mattina...Cioè cerchiamo di ca- lari, solo un grande entusiasmo.
ne di venti deputate e siamo te e criticano la presunta nuova di solito così. Ha messo una o due poi è andata la terza
me erano soliti chiamarla al X pirci...pure che le porti è uguale, Credo in Silvio, perché fa i fatti e perché la casa era grande, hai capito?».
Municipio di Roma, dove fino a andate a tirarlo su di morale. fiamma del Cavaliere, Roberta l’importante è che poi quando ci ha una storia pazzesca». Val. Err e M.Mart.
quattro anni fa era consigliera, Gli abbiamo detto che siamo Bonasia. Fede: «Abbiamo spaz-
con lui, qualunque cosa succe- zato via come era prevedibile facciamo segno che è mezzanot- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
a “zarina di Tor Crescenza”, il
castello quattrocentesco dove il da». spero, quella Roberta che è una
premier organizza cene e serate Dell’energia e della prestan- una s. di mer. Mora: «Devo dire
di lavoro e di relax, dopo averlo un’arrivista
poi sentivo La ricerca apre nuovi orizzonti Avviso a pagamento
affittato da donna Sofia Borghe-
se Ferrari, figlia del Principe che, parlan-

Speranza antirughe
Scipione Borghese e discenden- DA CINECITTÀ A do nell’orec-
chio allasim-
te di Papa Paolo V. La meravi- MONTECITORIO paticissima
gliosa residenza alle porte di
Roma è stata un altro colpo di deputatessa,
fulmine del nostro presidente IlCavaliere la Mariaro-
del Consiglio, che se ne è inna- saria Rossi
morato una decina di anni fa e
lanotòauna come si chia-

da 7 brevetti svizzeri
ma lei, dice-
che in tutti i modi ha tentato di manifestazione va: “senti al-
acquistarlo per farci una nuova
Arcore. elettorale lora per far-
mi disfare il
Il nome della bionda deputa-
ta casertana, classe ’72, compa- bagaglio e si-
re nel romanzone a luci rosse stemare la
za di Mariarosaria Rossi, Berlu-
mia biancheria ci pensi tu”».
del “bunga bunga” di Ruby e
delle altre, proprio passando per
sconi si è appassionato durante
Rossi, dunque, addetta a Arriva in farmacia
una manifestazione di partito a
quel maniero. L’onorevole è ogni necessità, anche ai baga-
Cinecittà. Lei si trovava dietro a
gli. Il giorno successivo, il 24, è

L
una sorta di public relation del un banchetto adistribuire volan- e sfide contro le rughe insieme solo all’ultimo momento.
premier:organizza feste, si occu- tini. Il premier le ha sorriso, la Fede che parla con la Rossi. Il non hanno mai fine. Dopo Rughe 7 Brevetti (così si chiama
pa dei parcheggi, e persino dei giovane consigliera si è fatta giornalista le annuncia che sta
arrivando con due ragazze e lei aver lavorato 12 anni il prodotto della società Labo)
bagagli. Tutti meriti conquista- tutta rossa e la scena si è conclu-
ti sul campo, che le hanno per- sa con un bacio sulla guancia, risponde: «Che palle che sei, alla ricerca di risposte nuove contiene 7 piccoli flaconcini in
messo di fare il grande salto dal omaggio del suo leader. Era il due amiche, quindi bunga bun- al problema dei segni di invec- vetro da riversare, tramite l’ap-
Municipio al Parlamento. Elet- 2008,prima delle elezioni politi- ga, due de mattina, io ve saluto
chiamento e aver registrato 7 posito dosatore graduato, nel fla-
ta nella circoscrizione di Lazio che. Nel giro di pochi mesi la eh?!». Poi chiede quanti ospiti
1, vanta oggi la partecipazione sono in tutto e dice: «Ok allora differenti brevetti svizzeri, gli cone contenente il prodotto di
bionda sostenitrice del Pdl, dal-
in cinque commissioni, tra le la scollatura che non può passa- avverto la cucina dai, non c’è esperti Labo si sono trovati supporto. Basta poi miscelare
quali anche quella denominata re inosservata, si è ritrovata da Roberta se era quello che mi davanti un ultimo ostacolo: come con la paletta in vetro inclusa
“Lavoro pubblico e privato”. E dirigente locale a parlamentare chiedevi». Nella stessa telefona-
lei, di lavoro per il suo presiden- ta si preoccupa per gli impegni mettere insieme sette comples- ed ecco fatto: Rughe 7 Brevetti
della Repubblica. I magistrati
te ne ha sempre fatto tanto. «Sì, di Milano fanno il suo nome politici del suo presidente: «Io si così diversi per ottenere un pronto per essere applicato su
negli atti dell’inchiesta su Ruby, preparato finale davvero effica- visi segnati da solchi e rughe. Il
perché emerge da alcune telefo- ce? Semplicemente conservando preparato ad utilizzo cosmetico
nate intercettate. Il 23 agosto separatamente le preziose mole- dispone di tre diverse concentra-
dello scorso anno, il premier, e Singole confezioni per i brevetti: 7 aconcini da
con lui la Rossi, fa avanti e cole attive di ciascun brevetto. zioni crescenti da adoperare con miscelare in un unico prodotto antirughe con il proprio
indietro tra Arcore e il castello Così chi deve usarle può metterle il consiglio del farmacista. dosatore graduato di precisione.
di Tor Crescenza. A lei, l’incari-
-MSGR - 20 CITTA - 8 - 15/02/11-N:

8
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011
-MSGR - 20 CITTA - 9 - 15/02/11-N:

PRIMO 9
9
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
LA NUOVA FAMIGLIA ADOZIONI
15 FEBBRAIO 2011 PIANO 9

Ad una donna ligure è stata respinta la richiesta di far registrare


LA SENTENZA allo stato civile un’adozione che è stata autorizzata negli Stati Uniti

Adozioni,laCassazioneapreaisingle:
«Tempimaturipercambiarelalegge»
IlPaesesidivide.NodelVaticano:«Ibimbihannobisognodiduegenitori»
di VALENTINA ERRANTE confronti della mamma single Per ora
ROMA - Per la Cassazione i SCONTRO LAPAROLA CHIAVE di Genova, in Italia le cose l’adozione
è consentita
tempi sono maturi. Per la legge vanno ancora diversame e la
italiana no. E così sono i giudi- POLITICO CONVENZIONE DI STRASBURGO donna è stata costretta a rima- solo ai
coniugi uniti
ci a sollecitare il Parlamento, nere all’estero per due anni, in matrimonio
affinché ”apra” alle adozioni Giovanardi: La Convenzione sui bambini del 1967 prima di rientrare con la figlia
da parte dei single. Soprattut- contiene le linee guida su questa adottiva. Perché da noi la legge
to, dice la Suprema Corte, per- noncondivido materia. Nulla in contrario è previsto prevede che il provvedimento dell’adozione legittimante». IL CASO
ché la ”Convenzione di Stra-
sburgo sui fanciulli del 1967”,
Mussolini: nel testo circa l’adozione dei minori da di adozione da parte di un Nella convalida del decreto, la
single possa essere ”registrato” Suprema Corte ha detto ”no”
la carta detta le linee guida in
materia, non prevede nulla in
contrario. La
sìaunalegge parte di persone non sposate. solo in alcune circostanze, tra alla richiesta della mamma.
queste il caso di un rapporto L’adozione rimane nella for-
tra adulto e minore che si sia mula «speciale», che prevede
«Io ce l’ho fatta da sola
sentenza de-
positata ieri I numeri
fa discutere, Dati della commissione per le adozioni internazionali
protratto all’estero per almeno la necessità del consenso di un
24 mesi. Nel 2009 la Corte tutore legale per determinati
d’appello di Genova, con de- atti el’impossibilità per la bam-
Vladi ora è felice con me,
magliermelli-
ni,difatto,so-
no stati co-
Bambini adottati
4.130
I principali Paesi di provenienza
numero bambini adottati
creto, aveva trascritto il prov- bina di ereditare dai parenti
vedimento con forti limitazio- collaterali della mamma.
I supremi giudici però par-
sta molto bene e studia»
stretti a ”rati-
3.964 ni. E adesso la mamma chiede-
lano con chiarezza: «Il legisla-
va alla Cassazione un’adozio- di FRANCO ELISEI
ficare” Federazione Russa 707 tore nazionale - esortano - ben
ne completa, ”legittimente”. potrebbe provvedere, nel con- PESARO - «Sono stata la prima». Cristina Cecchini, avvoca-
un’adozione Colombia 592 to pesarese, ex segretario del Pci e poi assessore regionale,
56% Niente da fare. La sentenza corso di particolari circostan-
limitata, sot- Ucraina 426 procede nella stessa direzione, ze, ad un ampliamento del- ora dirige una società di consulenza per aziende; si occupa di
to l’occhio vi- Brasile 318 di tutte dispone un’adozione ”mite”, l’ambito di ammissibilità del- sicurezza, formazione e internazionalizzazione. Quattro
gilediun tuto- 2009 2010 Etiopia 274 le adozioni anni e mezzo fa è riuscita ad ottenere l’adozione internazio-
ma lancia una sfida: «il legisla- l’adozione di minore da parte
re, e a boccia- nale di Vladi, allora simpaticissimo bambino di 10 anni
Coppie che hanno inoltrato richiesta di adozione tore - scrivono i giudici nelle di una persona singola anche
re il ricorso di bielorusso, diventato suo figlio a tutti gli effetti. «Era venuto
una donna di 3.241 motivazioni -potrebbe provve- con gli effetti dell’adozione le- in Italia per un soggiorno di salute - racconta - Stava sempre
3.165 3.082 dere, nel concorso di particola- gittimante». Allo stato attuale,
Genova. con me. Un giorno mi disse che voleva
Rimane ri circostanze, a un amplia- precisano, respingendo ilricor- chiamarsi con il mio cognome. E’ co-
2.684 mento dell’ambito di so, l’adozione legittimante ri-
l’esortazione, minciato tutto da lì. E così è stato».
ammissibilità dell’adozione di maneconsentita soloai «coniu-
che incontra
minore da parte di una singola gi uniti in matrimonio». Una battaglia durata anni...
il favore solo 2007 2008 2009 2010 «Molto sofferta e combattuta. La ricor-
di una parte ANSA-CENTIMETRI persona anche con gli effetti © RIPRODUZIONE RISERVATA
do come fosse oggi. L’adozione di Vladi
politica, da si è perfezionata con una sentenza di un
Alessandra Mussolini a Paola UNA LUNGA BATTAGLIA tribunale bielorusso omologata in Italia
Concia del Pd, mentre provo- dalla Corte di Appello nel 2006. Una
cail disappunto dell’area catto-
lica, dal sottosegretario Carlo
Giovanardi al presidente del-
l’Udc Rocco Buttiglione, che
LaguerradiDalila,vintadiciottoannidopo sentenza ottenuta grazie anche ad un
pronunciamento dellaCorte Costituzio-
nale, che pur rigettando il ricorso di una
donna della Sardegna, aveva equipara-
to il diritto dei minori stranieri abban-
definiscono inopportunala sol-
lecitazione. E contrario è so- LaprimaèstataAnnalisanel2005.Malastradafuapertanel’92dallaDiLazzaro donati di avere una famiglia, a quello
prattutto il Vaticano, che chiu- dei minori italiani. L’unica possibilità UN AVVOCATO
di CARLA MASSI mai rotto. Un amore che il tempo e la dodici anni di attesa. per i single di adottare è che abbiano un
de ogni possibile spiraglio: rapporto duraturo, forte, profondo con DI PESARO
«Nei procedimenti di adozio- ROMA - Luglio 2005. Annalisa Dessal- lontananza non sono riusciti a scalfire. Era convinta di avercela fatta una
il bimbo e che quest’ultimo non abbia
ne in linea generale, la priorità vi, signora poco più che quarantenne, ha signora single italiana residente da tem-
E’ stato nel 2001 che Annalisa ha po in Portogllo: era arrivata ad un passo nessuno. Ma questo funziona solo per il CristinaCecchini:
è il bene del bambino, che agguantato la sua prima grande vittoria. minore che si trova in Italia, ovviamen-
esige un padre e una madre - La Corte costituzionale, infatti, dopo avviato la crociata chiedendo di adottar- dall’adozione di una bimba ma anche a te. Non all’estero».Non si è fermata al «Miofiglio di 14anni
commenta il cardinale Ennio anni e anni di lotta, le ha dato ragione: la. Ma, la legge italiana le ha risposto no, lei è stato detto “no” perché cittadina del
aveva detto sì alla possibilità di adottare no, no. «Come è possibile - ripeteva la nostro paese. Un terremoto, una frana primo ostacolo...«No, ho scritto a tut-
Antonelli, presidente del Pon-
una bambina anche se single. Un urlo di donna - che la nazionalità di una perso- di speranze. Nulla da fare. ti i ministri, ho tradotto tantissimi atti e èintegratoesidiverte
tificio Consiglio per la Fami-
glia - Non conosco nel detta- gioia partì dalla Sar- na sia una condizione essenziale per la Aveva aperto il cuore a tante donne, cartelle. Ho speso tanti soldi, ma alla agiocareapallone»
degna, Quartu San- sua adottabilità e che quello che vale per nel 2008, una nuova convezione euro- fine ce l’ho fatta. Mi sono trasferita per
glio questo caso e il pronuncia-
ladon- un italiano non vale per un bielorusso?». pea sull’adozione dei minori. Un sì un mese in Bielorussia proprio per
mento della Suprema Corte, NATASHA ARRIVÒ t’Elena,dovena viveva. E ancora Domande senza risposte. Incontri e salu- annunciato per genitori soli. Tante ave- restare accanto a Vladi. La fortuna volle
ma, in linea generale, ogni DALLA BIELORUSSIA oggi vive, non più ti ripetuti carichi di lacrime e di strazi. vano sperato che, in poco tempo, fosse, a che io avessi un procedimento già in piedi e la Corte
bambino ha diritto a una ma- sola. Era riuscita a Di attese e speranze. I giudici della quel punto, possibile passare dalle paro- d’appello di Ancona applicò la sentenza della Coste costitu-
dre e a un padre: questa do- restare con lei Corte hanno considerato la particolare le ai fatti. Ma non è stato così come zionale pronunciata per la signora sarda, che aveva sì
vrebbe essere la normalità». E Laragazzaora far Natasha, una ragaz- condizione di Natasha: era cresciuta in dimostra la storia di questi giorni. Eppu- respinto il suo ricorso, ma aveva espresso un altro principio.
ancora: «Le adozioni non van- za bielorussa che, al- una situazione di degrado familiare, re, proprio nel 2008, si credeva di averce- Sulla base del quale io sono stata ritenuta idonea all’adozio-
no affrontate nell’ottica dei de- è maggiorenne e vive lora, aveva 14 anni. aveva un handicap all’udito. La strada, la fatta, di essere riusciti a superare ogni ne. E tuttora sono l’unica ad aver ottenuto un’adozione
sideri degli adulti, delle loro conlamadre La scitilla tra Anna- comunque, è stata molto lunga. I viaggi ostacolo legale. Per tutti è non solo per internazionale da single».
aspettative da soddisfare, ma lisa e Natasha era tra la Sardegna e la Bielorussia sono stati singoli casi. «Una vittoria amara, ma E stata contattata da altre donne single?
nell’ottica dei minori». adottivain Sardegna scoppiata circa otto tanti prima di arrivare ad una situazio- sono piena di gioia», aveva commentato «Sono diventata un riferimento per molti. Anche adesso,
E così sebbene il Tribunale anni prima quando nelegalmente stabile. Le era stata ricono- Dalila Di Lazzaro che, dal 1992 al 1994 anche se in misura minore. Sono passati quattro anni e
russo e quello Usa, non abbia- la signora aveva sciuta la liceità per adottare ma, di fatto, portò avanti una coraggiosa battaglia, mezzo. Ora Vladi fa la terza media. Ha una bella pagella ed è
no avuto nulla da eccepire nei ospitato per la pri- una serie di ostacoli, per anni, non presentando un’istanza di adozione appassionato di calcio. Gioca anche lui, come attaccante.
ma volta la bimba a casa. La piccola era hanno permesso la vera adozione della che, dopo vari gradi di giudizio, venne Qui in Italia ha superato qualsiasi problema».
arrivata in Italia in vacanza con un ragazza. Che ormai è maggiorenne. Una respinta. «Sono piena di gioia - aveva Un figlio è impegnativo da single, più del suo passato
madre coraggio Annalisa, una donna aggiunto - anche se si tratta di una
gruppo di bambini di Chernobyl ma poi ostinata e forte: «Costasse l’ultima goc- conquista dal sapore amaro, arrivata politico?
era dovuta tornare, come tutti loro, in cia del mio sangue - aveva detto - io per me troppo tardi, dopo tanti anni «Impegnativo ma molto gratificante. E’ un risultato che
Bielorussia, in istituto. Da allora, la continuerò a combattere e mia figlia passati a lottare». Parole che potrebbero vedo crescere. Lui non mi dà delusioni, la politica invece me
Dessalvi, non l’ha più abbandonata. Tra riuscirà a stare con me...». Solo nel 2009 essere valide ancora oggi. le ha date».
lei e Natasha un cordone ombelicale la vicenda si è conclusa, dopo oltre © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

Chi le scrive, signor Gervaso, si volgarità e di banalità, errori ed classe politica (chiamiamola scontri in Parlamento sono
rivolge a lei perché, da lettore orrori,nell’insensibilità genera- così) abbiamo? Quello non po- una vergogna, di cui tutti gli
assiduo delle sue riflessioni, le. trebbe essere più sventurato, italiani dovrebbero arrossire,
con la loro saggezza e arguzia, Non può esserci nessuno questa più sgangherata. La no- ma nel loro menefreghismo la-
nonché per il loro costante ri-
chiamo alla matrice culturale
della classicità, greca e latina,
tanto sordo, cieco e ottuso da
non sovvertire la carica esplosi-
va del termine “opposizione”.
Nuovo anno, linguaggio nuovo stra non è una democrazia, o lo
è solo sulla carta. La nostra è
una zattera della Medusa in
sciano fare, lasciano correre,
limitandosi a dire che è tutto
un gran bordello. Gli insulti,
fra chi sta al potere e chi non
spero fondatamente di avere un Le dirò che mi sono sempre numericamente. Basta con“op- repertorio lessicale dei nostri dichiarare l’impraticabilità di balia di tutti i venti, di tutti i
aiuto per tentare un’iniziativa meravigliato di come proprio posizione” e relativo turpilo- parlamentari, accreditando un progetto, l’assenza di pro- marosi, di tutti gli scogli. Non vede l’ora di riconquistarlo, si
sprecano,prologo spesso a scaz-
all’insegna del motto: “Nuovo nessuno abbia mai fatto una quio. Si dica “minoranza”, rie- con l’uso abituale una ideolo- spettive, laformula ormai ritua- potrebbe essere più acciaccata, zottate indegne delle assem-
anno, linguaggio nuovo”. simile osservazione, tutti ipno- ducandosi piuttosto a un collo- gia che denota, a dir poco, le è di affermare che, con deci- più incompiuta, meno seria. blee che ci rappresentano. Non
Leipuòamplificare efficace- tizzati dall’arrogante ritornello quio che sia davvero costrutti- un’inerzia e quasi balbuzie sioni del genere “non si va da Lei, questo, lo chiama bipolari- eravamo mai caduti così in
mente il mio appello perché, se di tanti personaggi che, pur vo, e non distruttivo, ossia ostru- mentale. Quando, per esempio, nessuna parte”. smo? Ma non facciamo ridere. basso e mai così in basso e così
è lei a tirare il sasso, un qualche essendo in gran parte, nella zionistico e aprioristico, come devono proclamare E che dire del “quant’altro”, Questa è un’accozzaglia, im- a lungo, stiamo ignominiosa-
subbuglio riesce a farlo, mentre vita, delle nullità, da quando quello, emblematico, di una fin l’indiscutibilità di una decisio- al posto del pur collaudatissi- provvisata e improvvida, co- mente vivacchiando. Il mondo
se a gettarlo è un “milite igno- entrano in Parlamento, sprovvi- troppo emergente “pasionaria” ne, il carattere perentorio di mo “eccetera”,ultima vittima, me tutte le accozzaglie, di parti- ride di noi, ma, per fortuna,
to” come il sottoscritto, il sasso sti come sono di una convenien- con il tic di scuotere la testa, a una proposta, volendo esclude- per ora, della strage di tanti ti e partitini, con un’unica am- siamo un Paese provinciale
va a fondo, nella melma dell’in- tepreparazione linguistica, sco- esprimere dissenso, ancora pri- re riserve od obiezioni, eccoli innocenti. bizione, ormai velleitaria: con- che guarda, e non vede, oltre il
differenza, e tutto resta come prono come vocazione prima- ma che l’interlocutore abbia sparare la sentenza epigrafica Renato Traini servare il potere, non perdere proprio naso.
prima. riaed esclusiva, quella di“oppo- aperto bocca (l’identità di que- “senza se e senza ma”. Così, per Caro Traini, le ho concesso la cadrega o il cadreghino. La Quanto a espressioni trite e
Ciò che mi spinge ainterpel- sitori”. sta “dama a selezione non poteva essere ritrite, fritte e rifritte in tutte le
volentieri lo salse, come “senza se e senza
larla è una duplice insofferen- Sobene che il vocaboloricor- dondolo” la peggiore. Siamo sgovernati (e
lascio indovi- spazio di buo- ma” o lo stucchevole “non si va
za: da una parte, quella della re anche altrove, ma scommet- na parte della questo riguarda sia la maggio-
retorica del pacifismo, dall’al- to che da nessuna parte il suo nare a lei). ranza che la minoranza) da da nessuna parte”, o l’esilaran-
tra quella del malcostume im- uso ha una virulenza come da Toccan- rubrica per- una manica di arruffoni e arraf- te “quant’altro”, sono doppia-
do ancora un ché le sue os- mente d’accordo con lei.
perversante nel linguaggio sia noi. Lei m’insegna che anche i foni che stapropiziando la deri- P.S. Grazie degli elogi, ma non
politico che mediatico. tedeschi parlano di “oppositio- tasto meno servazioni e va, mandando in rovina uno
Non le dico di fare una cro- nenspartei”, ma non rinuncia- dolente, ma La rozzezza deplorazioni Stivale ormai incalzabile. Non
mi sopravvaluti. Forse, qual-
che volta, riesco ad essere argu-
ciata, ma una campagna per no a dialogare con teutonico non meno sonosacrosan- c’è, da una parte e dall’altra,
l’inaugurazione di un linguag- rigore. Maggioranza e opposi- pertinente, in politica te. Ma lei si nessun rispetto per l’avversa-
to, ma non sono saggio né auto-
revole. Le mie parole cadono
gio nuovo, emendato (una vol- zione nonhannocomplessi d’in- vorrei rileva- rende conto in rio politico, visto soltanto co-
ta si diceva purgato) da tutto feriorità per chi appartiene a re la banalità è una scorciatoia. che Paese vi- me nemico da demonizzare,
puntualmente nel vuoto e nel
vuoto restano.
ciò che lo sta inquinando, di una formazione inferiore solo che affligge il viamo? E che da eliminare e distruggere. Gli atupertu@ilmessaggero.it
-MSGR - 20 CITTA - 10 - 15/02/11-N:

Studio Medico ROMA

CRONACHE
Eliminazione VIA FREGENE, 6
dell’ernia del disco (METRO RE DI ROMA)
SENZA INTERVENTO
CHIRURGICO
06.77203261
NON INVASIVO 335.5222249

fax: 06 4720676

Gliavvocatidellamammadi Sarahsonostati piùdidue ore I legali impressionati dal garage: «Sembra una discarica, non
nell’ abitazione dei Misseri per controllare le stanze e l’accesso IL GIALLO DI AVETRANA c’èmotivoche la ragazzasia andatalì, neanchepergioco»

«CosìSarah è stata uccisa in casa» Il garage


Cantina-garage
Nell'incidente probatorio
Michele Misseri
ha raccontato Porta
Salone con cisterna
idrica
Porta di ferro
a doppio battente

In quella porta il segreto di Sabrina


che la figlia Sabrina Collega Ingresso
vi ha strangolato l'abitazione dell'abitazione
Sarah Scazzi e il garage via Deledda 22
il 26 agosto Avetrana
scorso

IeriilsopralluogonellavillettadeiMisseri:èilpassaggiopiùfacileenascosto
dal nostro inviato to paziente la verità») hanno zionarla la prima volta, come se Nel tondo Luciano Garofano e Walter Biscotto Scala
NINO CIRILLO come tentato di discernere tra le questa dovesse essere la prova davanti a casa Misseri. In basso, a sinistra Sarah, a tra la cantina
AVETRANA (Taranto) - Da omissioni di Michele e le bugie che la porta non veniva mai desta, la cugina Sabrina e la cisterna
Scivolo che scende nell'ampio
casa Misseri a quell’antro oscu- di Sabrina, che pure ce ne sono usata, anzi che non la usavano vano sotto il livello
ro che è sempre stato il garage di molte agli atti. E quella porta da anni e che quindi l’omicidio della strada
Michele si poteva passare solo ANSA-CENTIMETRI
sembra il confine plastico tra le poteva essere avvenuto solo nel
da quella porta. Non esiste altra posizioni su cui si sono attestati garage, e che poteva per questo
comunicazione, nonostante se padre e figlia. averlo commesso solo lo zio
entrata in quel posto, gioco del
cavalluccio o altro. Dalla strada
’NDRANGHETA
ne sia parlato per mesi. E non E’ una porta che si può apri- Michele. c’è una rampa ripida, il locale è
esiste passaggio più facile e più
nascosto, perché dal saloncino
della villetta si va direttamente
re facilmente, nel senso che non
ha una maniglia ma solo un
gancetto, il che coincide con il
Ma è proprio il garage che ha
impressionato i legalidella fami-
glia Scazzi ieri mattina, forse
senza luce perché Misseri tene-
va la lampadina svitata per ri- «Milano?E’inmano
sparmiare e non c’è pavimento.
su una terrazza, tutta sul retro
della casa, completamente al
sicuro dagli sguardi della stra-
racconto che ne fece Michele
durante un interrogatorio: «Ho
ancor più della porta, che li ha
convinti di come sia da esclude-
E’ un posto pericoloso, dove
rischi di farti male se non vedi
aicalabresi»
tolto la maniglia e ci ho lavorato re l’ingresso spontaneo di Sarah bene dove metti i piedi...».
da. Si scendono poche scalette e
la porta di Sarah è lì, a vetri ma
con il cacciavite...». Ovviamen-
te non c’erano né mobili, né
in un locale «che sembra una
discarica». Raccontava a fine
Resta da dire di Cosima, che
ha affrontato questo «doloroso
Bloccatimillekgdicoca
protettada inferriate, una classi- attrezzi a ostruire l’ingresso, co- mattinata l’avvocato Gentile: appuntamento» -come l’ha defi-
ca porta di campagna, probabil- me quelli che trovarono i Cara- «Non si può immaginare nes- nito il suo legale, l’avvocato De MILANO - L’ultima indagine antidroga
mente la porta che custodisce binieri quando andarono a ispe- sun motivo per cui Sarah sia Jaco- senza battere ciglio. Pro- dei carabinieri fa emergere, ancora una
tutti i misteri vata nel fisico -ha perso almeno volta, la capacità economica e logistica
della sua fine. una decina di chili- della ‘ndrangheta in grado di acquistare,
Gli avvo- ma addirittura di- da Milano, unapartita da 1.300 chilogram-
cati della sponibile,addirittu- mi di cocaina (anzi, in un primo tempo di
mammadi Sa- ben 5 tonnellate) dai famigerati cartelli
rah,WalterBi- SABRINA DEPRESSA rapronta ascambia- colombiani.
re due parole, an-
scotti e Nico- COSIMA PROVATA che se non era quel- A trattare questa imponente mole di
demo Genti- la la sede, sempre e droga è un ‘broker’ ritenuto vicino alle
le, ci son stati
due ore buone
La mamma è soltanto per difen- cosche, Marcello Sgroi, di 59 anni, che
intercettato dagli uomini del Nucleo inve-
dere la sua amata
in quella casa,
hanno visto le
molto dimagrita Sabrina. Ha voluto stigativo, nel tentativo di sostenere la
dire la sua anche figura e la solvibilità dei suoi clienti com-
stanze, hanno e ha continuato sulla porta: «Man- pratori, affermava: «Ma dappertutto, in
controllato la
porta, hanno a difendere la figlia cava la maniglia,
non c’era nessuna
Italia è tutto comandato da siciliani e
calabresi! Milano ad esempio è in mano ai
ispezionato il chiave». Il che, co- calabresi e noi siamo molto amici dei
garage, e alla me Avetrana inse- calabresi...quando tu verrai qui vedrai che
fine hanno gna, è la verità, ma solo una conosceremo tutti i calabresi e andremo in
concluso che
Calabria...».
questoloro so- parte della verità.
pralluogo-pre-
Sgroi, elemento
visto dal codi- chiavediquestain-
ceeovviamen-
© RIPRODUZIONE RISERVATA dagine, secondo LA TELEFONATA
te autorizzato gli elementi acqui- AI COLOMBIANI
da Cosima siti dai carabinieri
passava tutto il
Misseri- «av-
valora sem- tempo tra Milano, L’intercettazione
il Sudamerica e la
prepiù l’ipote-
Calabria,edavreb-
durante l’acquisto
si che Sarah
sia stata uccisa in casa» e che LE GEMELLINE SCOMPARSE be «fortissimi con- di una partita
poi si stata trasportata in garage tatti» con i cartelli
proprio attraverso quella porta. anche per una car- di coca da 1.300 kg
Il superconsulente che li accom-
pagnava, l’ex capodei Ris Lucia-
no Garofano, ha confermato:
«E’ stato molto utile».
TrovatoilnavigatorediSchepp,infrantumi cerazione sconta-
ta in Colombia per
reatidi stupefacen-
ti.L’inchiesta, sviluppata incoordinamen-
to con la Dcsa (Direzione centrale per i
Si sta cercando la prova,
cioè, di quel che Michele Misse-
ri non ha mai voluto dire, prima
Vocinonconfermateanchesulritrovamentodelregistratoresulqualeannotavaipensieri servizi antidroga) italiana e la Dea (Drug
enforcement administration) statuniten-
accusandosi dell’omicidio -rac- di GRAZIA RONGO Le due gemelle Alessia e la cabina 211 del traghetto se, mirava a mettere le mani su questo
contando di aver attirato Sarah Livia e, nel tondo, il padre Scandola con il quale Matthias maxi quantitativo di coca, che però è stato
CERIGNOLA (Foggia)- Mat- Matthias Shepp che si è intercettato dalla polizia polacca all’aero-
nel garage-, poi coinvolgendo la è arrivato in Corsica sono state
figlia Sabrina «perché voleva- thias Shepp si è portato nella ucciso sotto un treno alla porto di Varsavia il 18 febbraio 2009, e
tomba anche la mappa dell’ul- stazione di Cerignola: lì è trovate tracce biologiche che
mo darle una lezione» ma sem- stato trovato anche il accertano la presenza delle quindi non è mai più giunta in Italia, dove
pre mantenendo il garage come timo folle viaggio compiuto avrebbe rifornito le cosche calabresi ope-
navigatore dell’auto bambine. Lo stesso non può
scena del delitto e infine, in prima di suicidarsi alla stazio- ranti al Nord e in parte anche quelle attive
questo suo bislacco percorso di ne di Cerignola. Ieri pomerig- dirsi, al momento, per il viag- nello spaccio in Calabria. Con la conse-
“verità progressiva”, aggiustan- gio la squadra mobile di Fog- gio di ritorno. I risultati degli guente derubricazione del reato da traffico
do clamorosamente il tiro: dor- gia ha ritrovato il navigatore esami compiuti sono attesi internazionale a spaccio (se pur con l’ag-
mivo in veranda, mi hanno sve- satellitare e le chiavi dell’Audi nei prossimi giorni ma le gravante delle grandi quantità), che però
gliato, ho solo trasportato il ca- station wagon con cui ha viag- testimonianze raccolte, non deve, secondo i carabinieri, trarre in
davere in campagna, non posso giato il padre di Alessia e Livia e considerate attendi- inganno: «Ancora una volta le cosche
sapere cosa è successo prima. tra Svizzera, Francia e Italia. bili, escludono la pre- dimostrano la loro grande capacità econo-
Più di questo non si è riusciti a Purtroppo si tratta di briciole, senza di Alessia e Li- mica e logistica - spiega il Colonnello
cavargli di bocca. frammenti sparsi scoperti a viasul traghetto. L’ul- Antonino Bolognani, comandante del Nu-
Sarah è stata uccisa sei mesi tima flebile speranza cleo investigativo di Milano - tanto che in
circa duecento metri dal punto
fa. Michele e sua figlia sono in a cui gli investigatori un’intercettazione rassicurano i colombia-
carcere, lui dal 6 ottobre e lei dal in cui l’uomo si è ucciso, il 3
sono aggrappati è la ni che per loro non è mai un problema di
15, lui ha cambiato avvocato e febbraio scorso, lanciandosi soldi, e che saranno sempre in grado di
sotto al treno. Individuarli misteriosa donna
scritto una valanga di lettere bionda che sarebbe sta- coprire qualunque cifra necessaria».
confuse -lettere in cui si poteva non è stato affatto semplice: I legami con la Calabria sono continui
erano ricoperti da sterpaglie e ta vista con Matthias e le
leggere «A Vetrana» come se il gemelline a Propriano. I e testimoniati dalle sette perquisizioni che
paese fosse di due parole ma distribuiti in un’area abbastan- gli investigatori dere te sono state compiute dai carabinieri in
l’acca su Sarah c’era sempre-, lei za ampia e soprattutto sono testimoni l’hanno vista in due
svizzeri avessero ANCORA RICERCHE ma senza occasioni, indossava un giacco- provincia di Reggio Calabria, a Villa
ha negato e continuato a negare inservibili: «Purtroppo è diffi- ascoltato alcuni le piccole non posso vivere». S.Giovanni, S.Eufemia d’Aspromonte e
come una tigre ferita, confer- cile recuperare dati utili da messaggiincisidal-
IN CORSICA Nessuna indicazione, né scrit-
ne nero e pantaloni bianchi:
Sinopoli. Complessivamente l’operazione
mandosi donna fortissima (an- qualora fosse vero, potrebbe
quantoritrovato» spiega il diri- l’uomo, niente di ta, né registrata, di dove possa- ‘Marcos’, dalla fine del 2007 a oggi ha
che se il suo avvocato Franco avere avuto un ruolo determi-
Coppi l’ha vista domenica e l’ha
gente della squadra mobile Al- più di quanto non Gli investigatori no essere Alessia e Livia. L’iti- nante nella sorte delle bambi-
portato all’arresto di 18 persone. Gli ele-
menti di spicco che orbitavano intorno a
fredo Fabbrocini: «è rimasto avesse già scritto nerario del viaggio fatto con
trovata «depressa»), degna pro- ben poco del navigatore satelli- alla sua ex moglie si aggrappano papà di Matthias resta un mi-
ne. questo colossale acquisto sono Antonino
secuzione del regime di matriar- Intanto domani è in pro- Paviglianiti, 59 anni, parente di Domeni-
cato nel quale è stata allevata.
tare. Persino le chiavi dell’au- Irina Lucidi in due alla speranza stero puntellato da poche cer-
to sono andate distrutte. Sicu- gramma un vertice, al Parquet co Paviglianiti, presunto boss della ‘ndran-
Tornando davanti a quella precedenti lettere. tezze: pochi luoghi e una man-
porta gli avvocati della mamma ramenteMatthias Shepp li ave- In una aveva con- della donna bionda ciata di ore. La zona in cui si di Marsiglia, tra la polizia fran- gheta, Marcello Sgroi, e Luciano Bertelli,
ritenuti vicini ai compratori, e i fratelli
va entrambi addosso, in tasca, fessato di aver uc- sono concentrate le ricerche, a cese, svizzera e italiana per
di Sarah (ancora ieri pomerig- Antonio e Domenico Vottari, rispettiva-
gio Concetta sospirava: «Aspet- prima di lanciarsi sotto il treno ciso le bambine nord della Corsica tra Pianot- fare il punto delle indagini. Si
cercano nuovi spunti per dare mente di 39 e 42 anni che secondo i
e nell’impatto violento gli og- senza farle soffrire, scrivendo L’ITINERARIO toli, Bastia e Macinaggio e i carabineri gestivano lo spaccio nel Milane-
getti sono stati polverizzati». che le piccole riposavano in giorni in cui Matthias Schepps una sterzata alle ricerche delle
Il 31 gennaio bambine, portate via da Losan- se tra Cesate e Garbagnate. Un loro cugino
Non c’è invece alcuna confer- pace in un luogo tranquillo. papà, Alessia e Livia è stato visto con e senza le sarebbe stato anche in lista alle ultime
ma dell’avvenuto ritrovamen- Nell’altra urlava tutta la sua sono scesi insieme bambine. Il 31 gennaio è sceso na il 28 gennaio scorso dal
comunali per una lista civica in un paese
to del registratore che il padre disperazione e il bisogno di a Propriano a Propriano con Alessia e Li- padre per il fine settimana e
della provincia. L’uomo, però, non è stato
delle gemelle portava con sè. aiuto: «Sono pazzo» aveva Il 2 l’uomo è partito via dal traghetto proveniente mai più tornate a casa dalla eletto.
Ieri sera si era sparsa voce che scritto alla madre delle sue da solo per Tolone da Marsiglia. Il 2 febbraio è loro mamma. S.I.
fosse stato individuato e che bambine, «già è stata dura per- partito da soloper Tolone. Nel- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 11 - 15/02/11-N:

11
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011
-MSGR - 20 CITTA - 12 - 15/02/11-N:

12
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011

Il Messaggero - 15/02/2011

AVVISO AL PUBBLICO > Raccordi aerei a 380 kV alla nuova Stazione di trasformazione di Ponte Galeria delle linee 380 kV
“Aurelia – Roma Sud” – “Roma Ovest – Roma Sud”
Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione D
RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA COSTRUZIONE E ALL’ESERCIZIO AL MINISTERO DELLO SVILUPPO Fg. 756 part. 24, 25, 75, 76 FABULA DI TROIANI Anna Maria Rachele SOCIETA` IN NOME COLLETTIVO ROMA; fg.
ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE 758 part. 141, 144, 146, 148, 150, 160, 165, 173, 175, 176, 179, 188, 189, 243, 280, 282, FABULA DI TROIANI
Anna Maria Rachele SOCIETA` IN NOME COLLETTIVO ROMA; Fg. 758 part. 15, 18, 85, 172, 177, 272, 273, 276,
e 277, 278, 279, PIANE DI CAMPO DI MERLO -SOCIETA` AGRICOLA A R.L. SEDE ROMA; fg. 758 part. 65 DEMANIO
PUBBLICO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI 2 CATEGORIA; fg. 758 part. 24, 127, 138, 142, 149, 156,
RICHIESTA DI PRONUNCIA DI COMPATIBILITA’ AMBIENTALE ALLA REGIONE LAZIO 193, 194, 239, 240, 249, 250, 267, 269, 274, 275, 284 MARSICOLA Antonio n. a ROMA il 14/12/1922,
MARSICOLA Elisabetta n. ROMA il 4/12/1928, MARSICOLA Margherita Maria n. ROMA il 14/9/1934, MARSICOLA
La Società Terna Rete Elettrica Nazionale S.p.A., con sede legale in Viale E. Galbani, 70 – 00156 ROMA Maria n. ROMA 14/8/1927, MARSICOLA Regina n. ROMA il 21/12/1921, MARSICOLA Renato n. ROMA il
16/5/1923 e MARSICOLA Rosa n. ROMA il 16/4/1924; fg. 758 part. 80, 82, 84 ANAS AZIENDA NAZIONALE
RENDE NOTO AUTONOMA DELLE STRADE; fg. 758 part. 11, 32, 128, 255 MARSICOLA Roberto n. a ROMA il 1/5/1955; fg. 758
part. 245, 246 KING 95 - SOCIETA` A RESPONSABILITA` LIMITATA ROMA; fg. 758 part. 247, 248, 251, 252, 253,
• di aver presentato, in data 27/07/2010, ai sensi del combinato disposto dell’art. 1 sexies del Decreto Legge 29/08/2003 254, 209, 212, 213 KING 95 - SOCIETA` A RESPONSABILITA` LIMITATA ROMA e PIANE DI CAMPO DI MERLO -
n. 239, convertito con modificazioni in Legge 27/10/2003 n. 290 e ss.mm.ii. e del T.U. sulle acque e sugli impianti SOCIETA` AGRICOLA A R.L. ROMA.
elettrici del 11/12/1933 n. 1775 e successive modificazioni, la domanda con relativo progetto al Ministero dello
Sviluppo Economico – Direzione Generale per l’Energia Nucleare e le Energie Rinnovabili e l’Efficienza Energetica, ed al > Raccordi in entra esce in cavo interrato 150 kV alla nuova Stazione 380/150 kV di Ponte Galeria della
Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione Generale per la Tutela del Territorio e le linea “Lido – Vitinia”
Risorse Idriche, al fine di ottenere l’autorizzazione alla costruzione ed esercizio, avente efficacia di pubblica utilità,
urgenza ed indifferibilità, del seguente intervento sulla Rete Elettrica Nazionale: Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione D
Fg. 758 part. 140, 141, 144, 150, 157, 165, 168, 173, 179, 188, FABULA DI TROIANI Anna Maria Rachele
Riassetto della Rete Elettrica AT nell’area metropolitana di Roma – “Quadrante Sud-Ovest” SOCIETA` IN NOME COLLETTIVO ROMA; fg. 758 part. 20, 22, 38, 85, 145, 166, 195 (ex 26/p), 196 (ex 26/p),
171, 172, 177, PIANE DI CAMPO DI MERLO -SOCIETA` AGRICOLA A R.L. SEDE ROMA; fg. 758 part. 37, 41, 65
consistente in: DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI 2 CATEGORIA; fg. 758 part. 267 MARSICOLA
Antonio n. a ROMA il 14/12/1922, MARSICOLA Elisabetta n. ROMA il 4/12/1928, MARSICOLA Margherita Maria n.
(A) Nuova stazione elettrica 380/150 kV di Ponte Galeria, ubicata nei pressi della località “Campi di Merlo”, tra la ROMA il 14/9/1934, MARSICOLA Maria n. ROMA il 14/8/1927, MARSICOLA Regina n. ROMA il 21/12/1921,
ferrovia “Fara Sabina – Fiumicino” e l’autostrada “Roma – Fiumicino” nel Comune di Roma. MARSICOLA Renato n. ROMA il 16/5/1923 e MARSICOLA Rosa n. ROMA il 16/4/1924; fg. 758 part. 265, 266
MARSICOLA Roberto n. a ROMA il 1/5/1955; fg. 758 part. 68, 181, 261, 262, 263, 264 MARSICOLA Azielio n. a
(B) N° 4 raccordi aerei 380 kV alla nuova stazione di trasformazione di Ponte Galeria delle linee 380 kV “Aurelia - ROMA il 2/8/1953; fg. 758 part. 76 ANAS AZIENDA NAZIONALE AUTONOMA DELLE STRADE.
Roma Sud” e “Roma Ovest - Roma Sud”, in semplice terna, della lunghezza complessiva 5,40 km interessanti, in
Provincia di Roma, il Comune di Roma; > Nuova linea in cavo interrato 150 kV “Fiera di Roma – S.E. Ponte Galeria”

(C) Raccordi in entra-esce in cavo interrato 150 kV alla nuova stazione 380/150 kV di Ponte Galeria della linea 150 kV Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione D
“Lido - Vitinia” della lunghezza complessiva di circa 4,80 km interessanti, in Provincia di Roma, il Comune di Roma; Fg. 750 part. 60, 228, 229, 340, 344, 360, 407, 420, 421, 436, 576, 614, 616, 617, 618, 639, 640, 641, 642,
645, 657, 673, 674, 677, 682, 684, 685, 688, 698, 699, 709, 710, 711, 712, 713, 718, 719, 734, 738, 744, 745,
(D) Nuova linea in cavo interrato 150 kV “CP Fiera di Roma – nuova SE Ponte Galeria” della lunghezza complessiva di 746, 747, 749, 750, 753, 758, 759, 760, 761, 766, 768, 769, 771 COMUNE DI ROMA; fg. 750 part. 20
circa 5,40 km interessante, in Provincia di Roma, il Comune di Roma. Al termine delle attività sarà possibile CONSORZIO DELLA BONIFICA DI PORTO DI MACCARESE e DEMANIO PUBBLICO AL DEMANIO DELLO STATO; fg.
demolire il tratto di linea aerea, della lunghezza di 1,90 km, compresa tra la C.P. di Fiera di Roma ed il sostegno di 750 part. 21, 22 PROVINCIA DI ROMA; fg. 750 part. 90, 342, 671, 676, 686, 687, 737, 748, 752 AGA 2005
derivazione della linea Vitinia – Lido in località casale di Dragoncello; SOCIETA` A RESPONSABILITA` LIMITATA UNIPERSONALE ROMA; fg. 750 part. 355 GERINI ALESSANDRO fu
Gerino, SPA TERRENI EDILIZI TERRENI AGRARI TETA CON SEDE IN ROMA SPA e TRASORMAZIONI RURALI STAR
(E) Raccordi aerei 150 kV in entra-esce alla nuova stazione 380/150 kV di Ponte Galeria dell’elettrodotto 150 kV CON SEDE IN ROMA; fg. 750 part. 25, 26, 27, 356 GERINI ALESSANDRO fu Gerino e SPA TERRENI EDILIZI TERRENI
“Ponte Galeria - Magliana” della lunghezza complessiva di circa 0,80 km interessanti, in Provincia di Roma, il AGRARI TETA CON SEDE IN ROMA SPA fg. 754 part. 66, 67, 93 DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO PER LE OPERE
Comune di Roma; IDRAULICHE DI 2 CATEGORIA; fg. 754 part. 172, 220, 622, 623 MARSICOLA Margherita Maria n. a ROMA il
14/9/1934 e ROLYCESA S.R.L. ROMA; fg. 754 part. 146 MARSICOLA Antonio n. a ROMA il 14/12/1922; fg. 754
(F) Potenziamento direttrice 150 kV “Lido - Vitinia - Tor di Valle” così costituito part. 219, 221, 613, 629 MARSICOLA Maria n. a ROMA il 14/8/1927; fg. 754 part. 218, 602 MARSICOLA
Antonio n. a ROMA il 14/12/1922, MARSICOLA Margherita Maria n. a ROMA il 14/9/1934 e MARSICOLA Maria n.
- Tratta Lido - Vitinia a ROMA il 14/8/1927; fg. 756 part. 60, 61, 62, 64, 65, 66, 68 SILE S.R.L. ROMA; fg. 758 part. 267, 274, 284,
Il potenziamento di tale tratta verrà effettuato mediante la realizzazione di un nuovo elettrodotto aereo 150 kV ad MARSICOLA Antonio n. a ROMA il 14/12/1922, MARSICOLA Elisabetta n. a ROMA il 4/12/1928, MARSICOLA
eccezione dei tratti tra il portale della C.P. di Vitinia e l’esistente sostegno n. 34 ed il tratto tra il portale della C.P. Margherita Maria n. a ROMA il 14/9/1934, MARSICOLA Maria n. a ROMA il 14/8/1927, MARSICOLA Regina n. a
Ostia-Lido e l’esistente sostegno n.16, rispettivamente della lunghezza di 0,70 e 3,60 km, che saranno potenziati ROMA il 21/12/1921, MARSICOLA Renato n. a ROMA il 16/5/1923 e MARSICOLA Rosa n. a ROMA il 16/4/1924;
con l’impiego di un conduttore ad alta capacità di trasporto. Al termine delle attività il tratto dell’esistente linea fg. 758 part. 280, 282 FABULA DI TROIANI Anna Maria Rachele SOCIETA` IN NOME COLLETTIVO ROMA; fg. 758
dal sostegno n. 16 al sostegno n. 34 della lunghezza di km 12,70 circa verrà demolito; part. 85, 272, 276, 278 PIANE DI CAMPO DI MERLO -SOCIETA` AGRICOLA A R.L. SEDE ROMA; fg. 758 part. 265,
266, 270 MARSICOLA Roberto n. a ROMA il 1/5/1955; fg. 758 part. 68, 181, 261, 262, 263, 264, MARSICOLA
- Tratta Vitinia - Tor di Valle Azielio n. a ROMA il 2/8/1953; fg. 758 part. 76 ANAS AZIENDA NAZIONALE AUTONOMA DELLE STRADE.
Il potenziamento di tale tratta verrà effettuato mediante la realizzazione di un nuovo elettrodotto aereo 150 kV ad
eccezione di un tratto, della lunghezza di 0,75 km circa, compreso tra l’esistente sostegno n.15 ed il portale > Raccordi aerei 150 kV in entra esce alla stazione 380 kV di Ponte Galeria dell’elettrodotto 150 kV “Ponte
d’arrivo alla C.P. di Vitinia che verrà potenziato con l’impiego di un conduttore ad alta capacità di trasporto, in Galeria – Magliana”
sostituzione di quello in opera, sui sostegni esistenti. Al termine delle attività il tratto di linea esistente tra la C.P. di
Tor di Valle ed il sostegno n. 15 di 3,20 km circa verrà demolito; Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione D
Fg. 758 part. 68, 181, 261, 262, 263, 264 MARSICOLA Azielio n. a ROMA il 2/8/1953; fg. 758 part. 76 ANAS
L’intervento nel suo complesso avrà una lunghezza complessiva di circa 21,0 km di cui 15,8 km di nuova realizzazione e AZIENDA NAZIONALE AUTONOMA DELLE STRADE.
5,1 km di adeguamento, mediante sostituzione del solo conduttore, dell’elettrodotto esistente, e si svilupperà
interamente nella Provincia di Roma, interessando per 20 km circa il Comune di Roma ed 1 km circa il Comune di > Potenziamento direttrice 150 kV “Lido – SE Ponte Galeria – Vitinia Tor di Valle”
Fiumicino;
Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione D
al fine di ridurre l’impatto ambientale e territoriale delle infrastrutture di trasmissione di cui sopra sono previsti ulteriori Fg. 761 part. 23, 24 DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 1124 part. 4, 5, 6,
interventi di razionalizzazione consistenti in: 7 DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 1124 part. 20 DEMANIO PUBBLICO
DELLO STATO RAMO AEREONAUTICA; fg. 762 part. 3, 4, 8, 49 SOC. ACCOM. RESP. LIM. ANSA IMMOBILIARE IL
(G) Variante aerea della linea a 380 kV “Roma Ovest – Roma Sud” (cd Selvotta) nei pressi della stazione elettrica Roma PINO DI CASTEL FUSANO E C CON SEDE IN ROMA; fg. 762 part. 24 LOPEZ Cesare n. a ROMA il 3/1/1945, LOPEZ
Sud. Tale variante, della lunghezza di circa 3,10 km ed interamente nel Comune di Roma, consente di eliminare Giuseppe n. a ROMA il 9/11/1965, LOPEZ Ida n. a ROMA il 24/11/1930, LOPEZ Luca n. a ROMA il 20/1/1967 e
l’interferenza dell’attuale elettrodotto 380 kV con l’area urbanizzata denominata “Selvotta”. Al termine delle LOPEZ Maria Letizia n. a ROMA il 2/7/1968; fg. 762 part. 32 CAPORALETTI Leonello n. a ROMA il 23/12/1947,
attività, il tratto di linea, attualmente in esercizio, che interferisce con le aree residenziali della lunghezza di 3,25 CAPORALETTI Marina n. a ROMA il 4/9/1965, CAPORALETTI Mario n. a RECANATI (MC) il 16/2/1928,
km, verrà demolito; CAPORALETTI Ornella n. a ROMA il 4/2/1963, GASPARINI Giuliano n. a ROMA il 9/1/1953 e GASPARINI Renato n.
a ROMA il 11/11/1958; fg. 762 part. 7 AGOSTINELLI Maria n. a ROMA il 9/10/1928, VENTURINI Massimo n. a
(H) Variante aerea della linea a 220 kV “Roma Sud – Cinecittà” (cd. Castelluccia). Tale variante, della lunghezza di circa ROMA il 1/11/1957, VENTURINI Moreno n. a ROMA il 26/6/1950 e VENTURINI Omero n. a ROMA il 15/7/1947; fg.
4,90 km ed interamente nel Comune di Roma, consente di eliminare l’interferenza dell’attuale elettrodotto 220 kV 762 part. 92 BERARDI Maria n. a BORBONA (RI) il 9/8/1944, CERRI Angelo n. a ROMA il 14/4/1957, CERRI Carlo
con l’area urbanizzata denominata “Castelluccia”. Al termine delle attività, il tratto di linea, attualmente in n. a ROMA il 23/10/1958, CERRI Francesco n. a BORBONA (RI) il 1/8/1948, CERRI Luigi n. a BORBONA (RI) il
esercizio, che interferisce con le aree residenziali della lunghezza di 5,20 km, verrà demolito. 18/12/1925, CERRI Vincenzo n. a BORBONA (RI) il 9/5/1928 e CONTU Giovanna Rosa n. a BITTI (NU) il 13/12/1937;
fg. 762 part. 6 DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 762 part. 5, 9, 10, 11,
(I) Variante in cavo interrato 150 kV alla linea “Roma Sud - Magliana” (cd. Vallerano). Lo sviluppo complessivo del 12, 13, 15 BENEDETTI Ermanno Di Montevecchio “fu Astorre”; fg. 762 part. 14, 86 BERARDI Maria n. a
tracciato in cavo è di 3,20 km circa. Il tratto aereo di linea esistente dal sostegno n. 33 al sostegno n. 23 della BORBONA (RI) il 9/8/1944, CERRI Angelo n. a ROMA il 14/4/1957, CERRI Carlo n. a ROMA il 23/10/1958, CERRI
lunghezza di 2,40 km circa verrà demolito. Francesco n. a BORBONA (RI) il 1/8/1948, CERRI Luigi n. a BORBONA (RI) il 18/12/1925, CERRI Vincenzo n. a
BORBONA (RI) il 9/5/1928 e CONTU Giovanna Rosa n. a BITTI (NU) il 13/12/1937; fg. 758 part. 71, 74
a valle del completamento dei sopra citati interventi, come descritto ai punti D, F, G, H, I, si provvederà a dismettere i MARSICOLA Azielio n. a ROMA il 2/8/1953; fg. 758 part. 37, 41, 42, 66 DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE
tratti di linea esistenti a 380, 220 e 150 kV per un totale di circa 28,5 km. IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 758 part. 39 MARSICOLA Roberto n. a ROMA il 1/5/1955; fg. 758 part. 38
PIANE DI CAMPO DI MERLO -SOCIETA` AGRICOLA A R.L. SEDE ROMA; fg. 758 part. 157 FABULA DI TROIANI
• che le suddette opere interessano: Anna Maria Rachele SOCIETA` IN NOME COLLETTIVO ROMA; fg. 758 part. 36, 158 MARSICOLA Antonio n. a
nel territorio della Regione Lazio: ROMA il 14/12/1922, MARSICOLA Elisabetta n. a ROMA il 4/12/1928, MARSICOLA Margherita Maria n. a ROMA
- in Provincia di Roma i Comuni di Roma e Fiumicino il 14/9/1934, MARSICOLA Maria n. a ROMA il 14/8/1927, MARSICOLA Regina n. a ROMA il 21/12/1921,
MARSICOLA Renato n. a ROMA il 16/5/1923 e MARSICOLA Rosa n. a ROMA il 16/4/1924; fg. 756 part. 29, 31
• che le altre caratteristiche tecniche principali dei collegamenti sono: DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 754 part. 70 MARSICOLA Antonio n. a
ROMA il 14/12/1922, MARSICOLA Margherita Maria n. a ROMA il 14/9/1934 e MARSICOLA Maria n. a ROMA il
· per gli elettrodotti a 380 kV: 14/8/1927; fg. 754 part. 32, 97 DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA.
- Frequenza nominale 50 Hz
- Tensione nominale 380.000 Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione C
- Potenza nominale 1000 MVA (cond. trinato 585,3 mm2) Fg. 862 part. 8, 23 CASTREN Irma n. in FINLANDIA (EE) il 29/10/1902; fg. 862 part. 275; fg. 1112 part. 1, 10,
650 MVA (cond. binato 585,3 mm2) 24, 25, 142, 155 DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 1125 part. 877, 878,
- Altezza minima dei conduttori dal suolo 11,50 m 1663, 1664 DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO OO.II.; fg. 1125 part. 879 RISARO I SRL CON SEDE IN ROMA; fg.
1125 part. 1645 TEVERE SPA MILANO (MI); fg. 1112 part. 152 GRAZIOSI Gabriele n. a ROMA il 6/10/1918; fg.
· per gli elettrodotti a 220 kV: 1112 part. 168 MARSON Roberto n. a PASIANO DI PORDENONE (PN) il 28/6/1944 e SPARRO Lucia n. a
- Frequenza nominale 50 Hz POGGIARDO (LE) il 21/2/1935; fg. 1112 part. 14 SOCIETA’ TRANVIE E FERROVIE ELETTRICHE DI ROMA (STEFER)
- Tensione nominale 220.000 V CONC. DELL`ESERCIZIODELLA LINEA ROMA S.PAOLO LIDO DI PROP. DEL DEMANIO DELLO STATO RAMO FERROV.;
- Potenza nominale (per terna) 400 MVA fg. 1112 part. 117, 378, 446, 447, 451, 452, 453, 488, 599, 600, 615, 649, 650, 662, 663, 664, 665, 667, 668,
- Altezza minima dei conduttori dal suolo 10 m 695, 696, 698, 699, 700, 703, 705, 708, 709, 711, 713, 714 COMUNE DI ROMA; fg. 1128 part. 110 ACEA
DISTRIBUZIONE S.P.A. ROMA; fg. 1112 part. 100, 259 ACEA DISTRIBUZIONE S.P.A. ROMA; fg. 1128 part. 115
· per gli elettrodotti a 150 kV: EUR AGRICOLA E SPORT - S.R.L. ROMA; fg. 1112 part. 1483 SRL VITINIA TIBERNIA CON SEDE IN ROMA; fg. 1125
- Frequenza nominale 50 Hz part. 1, 2 MARINA DI ROMA SOCIETA` A RESPONSABILITA` LIMITATA ROMA; fg. 1104 part. 30, 1126, 2690,
- Tensione nominale 150.000 V 2692, 2694, 2697, 2701, 2703, 3034, 3036, 3042, 3044, 3045, 3046 AZIENDA AGRICOLA DRAGONCELLO DI
- Potenza nominale (per terna) 130 MVA MICARA ISABELLA E TEDESCHI VINCENZO & C. - S.A.S. ROMA; fg. 1104 part. X; fg. 1104 part. 11, 2099, 2791,
- Altezza minima dei conduttori dal suolo 2792, 2793, 2794, 2795, 2796, 2797, 2798, 2799 ASFALTI SINTEX SOCIETA` PER AZIONI ROMA; fg. 1103 part.
(solo per elettrodotti aerei) 6,5 m 10, 22, 38, 2225, 2230, 2231, 2233, 2237, 2238, 2239, 2240, 2252 CORSETTI Piero n. a ROMA il 19/10/1934;
fg. 1071 part. 41 DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO PER LA BONIFICA DELL’ AGRO ROMANO; fg. 1071 part. 2,
• che i fondi interessati ai fini dell’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio per la realizzazione delle stazione, 4, 10, 12 DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 1071 part. 33, 63, 65
sono distinti in catasto dai seguenti numeri di foglio e particelle od aventi causa dalle stesse e relative intestazioni: ALDOBRANDINI Camillo n. a ROMA il 21/5/1945; fg. 1103 part. 9, 78, 83, 84 DEMANIO DELLO STATO BONIFICA
INTEGRALE; fg. 1103 part 2234, 2235 AREE DI ENTI URBANI E PROMISCUI.
> Nuova Stazione Elettrica 380/150 kV di ponte Galeria e relativa strada di accesso
Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione D Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione B
Fg. 758 part. 15 PIANE DI CAMPO DI MERLO - SOCIETA` AGRICOLA A R.L. ROMA; fg. 758 part. 11, 13, 14, 32, Fg. 1067 part. 33, 36 ALDOBRANDINI Camillo n. a ROMA il 21/5/1945, ALDOBRANDINI Ferdinando n. a FIRENZE
128, 255, 256, 257, 258, 259, 260 MARSICOLA Roberto n. a ROMA il 1/5/1955; fg. 758 part. 67, 68, 181, 261, 262 (FI) il 2/7/1895, ALDOBRANDINI Giovanni n. a ROMA il 14/3/1951, ALDOBRANDINI Livia n. a ROMA il 31/8/1942 e
MARSICOLA Azielio n. a ROMA il 2/8/1953; fg. 758 p. 213 KING 95 - SOCIETA` A RESPONSABILITA` LIMITATA ROMA WELEZECK Luisa n. in GERMANIA REP. FEDERALE (EE) il 20/8/1913; fg. 1068 part. 1, 1433, 1459, 1461
e PIANE DI CAMPO DI MERLO -SOCIETA` AGRICOLA A R.L. ROMA. CICOGNANI Alessandro n. a ROMA il 17/6/1946 e CICOGNANI Fabio n. a ROMA il 30/7/1950; fg. 1068 part. 3, 5
DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO PER LA BONIFICA DELL’ AGRO ROMANO; fg. 1067 part. 9, 13, 23, 24, 48, 49,
• che i fondi interessati ai fini dell’apposizione del vincolo preordinato all’imposizione in via coattiva della servitù di 76, 77 DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO PER LA BONIFICA DELL’ AGRO ROMANO; fg. 1067 part. 8, 12, 21, 22,
elettrodotto, sono distinti in catasto dai seguenti numeri di foglio e particelle od aventi causa dalle stesse e relative 41 ALDOBRANDINI Giovanni n. a ROMA il 14/3/1951; fg. 1067 part. 56, 105, 106, 107 BRANCHESI Giannina n. a
intestazioni: CINGOLI (MC) il 29/12/1936, PUGLIESI Anna Maria n. a FARA IN SABINA (RI) il 8/9/196, TITTARELLI Fabrizio n. a
-MSGR - 20 CITTA - 13 - 15/02/11-N:

I due omicidi
13
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011 2006 Genova - 28 aprile 2006 CRONACHE 13
Luciana Biggi, 39 anni, ex istruttrice
di ginnastica, è trovata morta in un
Lo sfogo della mamma della prima vittima: REGGIO CALABRIA
ASSOLUZIONE E POLEMICHE «In Italia bisogna farsi giustizia da soli»
vicolo del centro storico. Le indagini
si indirizzano subito sull'ex fidanzato,
2007
Luca Delfino. Il pm Enrico Zucca
decide di non assumere provvedimenti
A15annisparaalbarista
restrittivi nei confronti dell'uomo
peruncontoda20euro:
Nessunaprovasul“killerdelleex” 2008 Sanremo - 10 agosto 2007
èlegatoalla’ndrangheta

DelfinoassoltoperildelittoBiggi
Luca Delfino accoltella a morte Maria ROMA - Ha solo 15 anni ma qualcuno
Antonietta Multari, un'altra ex- dice che si dà già arie da criminale, sia pure
fidanzata, di 33 anni. L'omicidio avviene in erba. S.G., appartenente ad una fami-
in strada, in mezzo a decine di persone glia vicina alla ‘ndrangheta, èil responsabi-
2009 le del ferimento, l’altra sera a Taurianova,
di Antonio Battaglia, di 28 anni, avvenuto
Restaperòincarcereperl’omicidiodell’altrafidanzata 11 gennaio 2009
in una saletta del bar della vittima.
Secondo la ricostruzione fatta dalla
polizia, alla quale S.G. si è costituito a
di SANDRO IANNI Delfino è condannato in primo grado a
vicino locale e che stava por- distanza di qualche ora dal tentato omici-
16 anni e 8 mesi di reclusione per
ROMA - Assolto per insuffi- tando i sacchetti della spazza- 2010 dio, il minore ha ferito Battaglia soltanto
l'omicido Biggi (rito abbreviato).
cienza di prove. Dopo circa tura nei cassonetti. Inutili i perché questi gli aveva chiesto di saldare
Riconosciuta la seminfermità mentale
cinque ore di Camera di consi- soccorsi: la giovane morì un conto di 20 euro che aveva accumulato
glio, la Corte d’Assise di Geno- per una profonda ferita per lesue consumazio-
va ha giudicato Luca Delfino alla gola provocata pro- ni al bar degli ultimi
«non colpevole» dell’omicidio babilmente da un coc- IERI IL MINORENNE giorni.
Il comportamento
di Luciana Biggi, la ex trovata cio di bottiglia. Delfi- 2011 L'uomo è assolto "per non aver ERA UBRIACO di S.G. sarebbe da le-
con la gola tagliata in un vicolo no e la Biggi erano stati commesso il fatto" in base all'articolo
del centro storico genovese. Ed notatiinsieme pocopri- 530, secondo comma (corrisponde alla
gare anche al fatto, se-
è polemica con i parenti della ma, verso le 2, e alcuni vecchia insufficienza di prove) per
L’uomo,28 anni, condo quanto è emer-
so dagli accertamenti
vittima e con quelli di Maria testi avevano dichiarato l'omicidio Multari. Il pm Zucca aveva ègravissimo:gli sanitari, che il minore
Antonietta Multari, l’altra fi- di averli visti litigare. chiesto 25 anni
danzata per la cui uccisione La sentenza assolutoria avevachiesto isoldi era ubriaco. Battaglia
di Delfino, giunta proprio nel da tempo aveva con-
l’uomo sta scontando una con-
danna a 16 anni e 8 mesi di giorno di San Valentino, è sta- ANSA-CENTIMETRI per le consumazioni sentito ai ragazzi che
frequentavano il suo
carcere. ta accolta con soddisfazione
«Mia sorella è morta due
collegasse l’imputato alla sce-
dal difensore che ha detto, tra CARNEFICE pito di valutare l’oggettività locale di non pagare
na del crimine ma che era la dei fatti, quello delle istituzio- subito le consumazioni, annotandole su
volte», è il grido di dolore di persona con il movente più l’altro: «È un grosso risultato E VITTIMA ni è di creare un clima che isoli un libretto. Quelle di S.G, però, si erano
Bruna, sorella gemella di Lu- forte e questo si apprendeva quello cui abbiamo assistito. Da sinistra, la violenza e dia sicurezza alle accumulate un pò troppo e così il commer-
ciana Biggi. «Uno schifo», rin- dalle testimonianze ma anche Credo sia una sentenza impor- in alto donne. Sono fiduciosa che, nei ciante ha deciso di chiedergli di pagare il
cara la dose la mamma di Ma- dalla sua personalità, paranoi- tante.Penso che la Corte abbia Luciana successivi due gradi di giudi- conto in sospeso. Una richiesta che S.G.
ria Antonietta, Rosa Tripodi, de e narcisista secondo gli psi- dovuto utilizzare molto corag- Biggi, zio, i famigliari della vittima non ha preso bene decidendo, senza pen-
secondo cui l’assoluzione del chiatri, perché non accettava gio per fare una sentenza del uccisa troveranno la giustizia che at- sarci un attimo e con una mentalità tipica-
carnefice di sua figlia - uccisa l’abbandono. genere». con la gola tendono». Questo il commen- mente criminale malgrado la giovane età,
con quaranta coltellate in stra- Il pm aveva sottolineato Il suo assistito, che deve tagliata to del ministro per le Pari Op- di farla pagare subito al barista. Ha estrat-
da a Sanremo - «è la conferma chevi erastatoun inquinamen- scontare ancora 13 anni e 3 in un vicolo portunità, Mara Carfagna. to di tasca la pistola calibro 6.35 che
chein Italiabisogna farsi giusti- to della scena del crimine, che mesi per la morte della Munta- di Genova «È uno scandalo assoluto portava sempre con sè e l’ha puntata
zia con le proprie mani». E completamente rasati, prima non aveva consentito una rico- ri, uccisa nell’agosto del 2007, Sotto, Maria quello che è andato in scena in contro Battaglia. Il barista, non appena ha
intanto il senatore della Lega di essere riaccompagnato in struzione sicura di ciò che av- spera di essere trasferito defini- Antonietta Italia. L’assoluzione di Luca visto l’arma, ha girato le spalle ed ha
Nord, Piergiorgio Stiffoni, au- carcere l’uomo si è limitato a venne. Ma aveva parlato del tivamente nel carcere di Geno- Multari, Delfinoe deitre cheviolentaro- tentato di fuggire. S.G., però, non ha avuto
spica «una immediata ispezio- stringere la mano al suo legale vissuto di Delfino, riferendosi va, per essere più vicino ai per il delitto no una sedicenne a Bologna è la minima esitazione ed ha sparato ripetu-
ne ministeriale alla Corte d’As- Riccardo Lamonaca,ea ringra- anche all’omicidio di Sanre- genitori. della quale una pagina drammatica per le tamente. Uno dei colpi, così, ha raggiunto
sise di Genova». ziarlo. Nessun commento an- mo, oltre a un terzo episodio «E’ una sentenza che ag- Luca Delfino donne», lo ha dichiarato la Battaglia alla testa, ferendolo gravemente.
Impassibile, invece, Luca che da parte del pm, Enrico nei confronti di una minoren- giunge dolore ad una tragedia (foto tonda) deputata del Pdl Souad Sbai. Il barista, dopo un primo ricovero
Delfino. Capelli e barba lunga Zucca, che aveva chiesto una ne avvenuto oltre dieci anni fa. di per sè dolorosa. Un uomo sta scontando © RIPRODUZIONE RISERVATA nell’ospedale di Polistena, è stato trasferi-
condannaa 25 anni di reclusio- Il corpo di Luciana Biggi, violento, già condannato per 16 anni to ai Riuniti di Reggio Calabria. Le sue
ne. ormai agonizzante, fu notato l’omicidio di una donna, per e otto mesi condizioni sono gravissime. È in coma ed
Zucca, nella sua lunga re- nella notte del 28 aprile 2006, molestie e per stalking, è stato di carcere il proiettile che lo ha colpito ha provocato
quisitoria, aveva detto, fra l’al- in vico San Bernardo, da un assolto per mancanza di pro- danni cerebrali.La fuga di S.G., comun-
tro, che non c’era prova che giovane che lavorava in un ve. La magistratura ha il com- que, è durata poco.

SICUREZZA STRADALE VATICANO


MARIO e LOTTI FRONDONI insieme con i
EOLO figli e i nipoti annunciano con dolore la

Codice,arrivail“fogliorosa” PapaRatzinger:sarannosanti
Grazie per tutti gli anni passati insieme. perdita del carissimo fratello
Grazie per aver raccontato lo sport con
eleganza e per averlo fatto con noi. PIERO
Ciao EOLO. Roma, 13 febbraio 2011

anche per motorini e minicar donGuanellaeGuidoConforti


Gli amici di Super 3. Il giorno 14 Febbraio 2011 e’ venuta a
Roma, 15 febbraio 2011 mancare all’affetto dei suoi cari

MORTADELLA ELIANA MARI


Ne danno il triste annuncio i nipoti
Roma ti saluta.
LAURA, SUSANNA, LETIZIA ed
ROMA - Arriva il foglio rosa anche la norma, rispetto al termine del 19 di FRANCA GIANSOLDATI chi e critiche. Il suo carattere batta- Roma, 15 febbraio 2011 EMILIANO ed i parenti tutti.
per i motorini e le minicar, per il gennaio 2011, al 31 marzo 2011. CITTA’ DEL VATICANO - Nuovi gliero lo induceva a reagire specie Taffo Funeral Services Tel 06/48.88.68 I Funerali si svolgeranno il giorno 15
periodo tra la prova teorica e quella Con un decreto del presidente del santi (italiani) inarrivo. Presto saran- quando si vedeva ingiustamente fre- Febbraio presso la Chiesa di S. Croce al
nato. E così di polemica in polemica Il giorno 13 Febbraio e’ venuto a mancare
pratica. Lo prevede un emendamen- Consiglio dei ministri, di concerto no elevati all’onore degli altari due all’affetto dei suoi cari: Flaminio alle ore 9,45.
to al milleproroghe del relatore Ma- con il ministro dell’Economia, la tra le figure religiose più amate e fu presto segnalato fra i soggetti peri- Roma, 15 febbraio 2011
lan (Pdl). data potrà essere ulteriormente pro- apprezzate per l’opera svolta: don colosi («legge dei sospetti»), specie FABRIZIO CASINI IF La Comune sas 06-2413790
L’emendamento stabilisce che rogata al 31 dicembre 2011. Luigi Guanella ed il fondatore dei dopo la pubblicazione di un libretto Ne danno annuncio la moglie RITA e le
polemico («Saggio di ammonimenti figlie PATRIZIA e STEFANIA. Il giorno 13 Febbraio 2011 e’ venuto a
un decreto del Ministero delle infra- Le minicar, sotto accusa dopo missionari saveriani, Guido Maria mancare all’affetto dei suoi cari
strutture e dei trasporti dovrà disci- Conforti. Il Vaticano ha annunciato familiari per tutti»). Era il 1872. Don I funerali avranno luogo oggi 15 Febbraio
una serie di incidenti mortali, in che il 21 febbraio prossimo Benedet- Guanella lavorò tutta la vita per alle ore 11 nella Parrocchia S.M.
ANTONIO VICCARO
plinare «le modalità e le procedure futuro saranno più sicure. Lo ha sostenere i più poveri e le famiglie in
Regina degli Apostoli (via Antonino Pio,
di richiesta e rilascio di un’autorizza- to XVI terrà il concistoro ordinario 75 - Roma) Ne danno il triste annuncio i figli
assicurato nei giorni scorsi l’Ancma, per la loro canonizzazione. Davanti forte difficoltà. Le difficoltà non lo Roma, 15 febbraio 2011
GIOVANNA e FRANCO, la nuora
zione al candidato al conseguimento Associazione Nazionale Cicli Moto- hanno mai fermato e nemmeno le Francesca, i nipoti ROSSANA e
del certificato di idoneità alla guida ai cardinali firmerà ildecreto e fissan- Imp. Fun. FEIO srl di Valle 06/447.000.20 ANTONIO.
cicli Accessori, durante un’audizio- do la data del- critiche. Nel 1881 fondò i Servi della
del ciclomo- ne oggi al Senato. Ancma ha illustra- Carità e le Figlie di Santa Maria della Il Presidente LAMBERTO CARDIA, l’Am- I funerali avranno luogo martedi 15
tore, che con- le cerimonie. ministratore Delegato MAURO MORETTI e Febbraio alle 14.30 nella Chiesa M. SS.
to ai senatori della Commissione i Oltre a loro vi Provvidenza; da Como si diffusero il Consiglio di Amministrazione e il Immacolata, Scauri (LT).
sentaallostes- principali impegni che i costruttori pian piano in Italia e poi anche in Collegio dei Sindaci e tutto il Gruppo
sarà anche la Roma, 14 febbraio 2011
so di eserci- hanno assunto per migliorare ulte- canonizzazio- America, Asia e Africa. A Roma, Ferrovie dello Stato, partecipano con
profondo cordoglio al dolore del
tarsi alla gui- riormente la sicurezza dei conducen- ne di una reli- grazie all’aiuto di Pio X che gli diede Presidente del Collegio sindacale TRIGESIMI
da, dopo aver giosa spagno- grande fiducia, fondò la basilica del ALESSANDRA DAL VERME per la
ti di quadricicli. Per prima cosa, Transito di San Giuseppe. L’attivi-
superato la la, Bonifacia scomparsa della
prevista pro-
bisogna impedire l’alterazione illega-
le dei veicoli. Ancma si accinge a Rodriguez de smo di don Guanella fu apprezzato MADRE e
va di control- Castro,fonda- tantissimo durante il terremoto della
sottoscrivere con il Comune di Ro- Marsica: nel gennaio 1915 si recò sul Roma, 15 febbraio 2011
lo delle cogni-
ma un accordo volto a disciplinare le trice della
posto assieme a don Orione. Fu la PAOLA e FRANCESCO, FRANCESCA e
ANNIVERSARI
zioni». Congregazio-
autofficine che riparano i veicoli. Il sua ultima azione perchè poi si spen- RAFFAELLA con GUIDO LAURA e Il 16 è il 5∞ anniversario della scomparsa
La norma Guido Conforti ne delle serve ANDREA annunciano con dolore la di
secondo punto riguarda l’innalza- se pochi mesi dopo.
LA PROVA DI GUIDA del decreto mento del peso. L’associazione so-
di San Giu-
seppe. Don L’altro santo che sarà canonizza-
perdita di
RAOUL GUEZE
già prevede- PIERO FRONDONI
DOPO UN MESE va la proroga
stiene con forza l’ipotesi di innalza- Guanella, to da Papa Ratzinger è Guido Maria
Padre e Nonno affettuoso.
Renata, con immenso affetto, lo ricorda e
mento a 400 kg della massa dei proclamato Conforti, fondatore di un ordine mis- prega gli amici di rivolgere un pensiero ed
dal 19 genna- sionario che ha fatto dell’oriente e Roma, 13 febbraio 2011 una preghiera.
In caso di bocciatura, io 2011 al 31 quadricicli, in discussione alla Com- beato nel
missione Europea, che consentireb- 1964 da Pao- della Cina la meta prediletta. An-
marzo 2011
dovrannopassare per la prova
be di accrescere la sicurezza passiva lo VI, nacque ch’egli aveva un carattere indomito e
idealista. Per lui il padre - che era un
dei veicoli. Al terzo punto c’è il a Fraciscio di
trenta giorni pratica. Con
confronto con le Istituzioni. Ormai Campodolci- piccolo proprietario terriero - avreb-
un decreto no in provin- be voluto un avvenire legato alla NECROLOGIE PARTECIPAZIONI
per il nuovo esame del Presiden- da tempo i costruttori chiedono che
si istituisca un tavolo di confronto cia di Son- terra, ma a causa dei malanni che lo SPORTELLI ORARIO
te del Consi- drio nel affliggevano sin da ragazzo, accon- BUFFETTI BUSINESS Via S. Costanza, 31 (Zona Trieste-Salario) - Roma Lun-Ven: 9.00-17,30
glio può esse- sui quadricicli aperto ai rappresen- sentì a farlo entrare in seminario. Le
tanti dei Ministeri competenti, delle 1842, dive- BUFFETTI BUSINESS P.le Clodio, 62 (Zona Prati) - Roma Lun-Ven: 9.30-13.00/15.30-18.00 Sab: 9.00-12.30
re disposta una ulteriore proroga al Don Luigi Guanella nendo sacer- suecondizioni di salute non migliora- BUFFETTI BUSINESS V.le Pinturicchio, 32 (Flaminio-Ponte Milvio) - Roma Lun-Ven: 9.30-13.00/15.30-18.00 Sab: 9.00-12.30
31 dicembre 2011. forze dell’ordine e del mondo politi- rono mai ma non per questo il fonda- BUFFETTI BUSINESS V.le Beethoven, 18 (EUR) Lun-Ven: 9.30-18.00 Sab: 9.00-13.00
co. dote nel AUTOSCUOLA CARPEGNA P.zza Carpegna, 40 (Zona Aurelio) - Roma Lun-Ven: 9.30-13.00/15.30-18.00 Sab: 9.00-12.30
1866, in un clima di aperta tore dei Saveriani si perse d’animo.
La prova pratica di guida non Anzi. Acquistò subito una casa per
BUFFETTI BUSINESS Via F. Ozanam, 64 (Monteverde) - Roma Lun-Ven: 9.30-13/15.30-18 Sab: 9-12.30
Non solo adolescenti e giovani conflittualità tra laici e cattolici per BUFFETTI BUSINESS CORSO VITTORIO EMANUELE II° n. 341, Roma Lun-Ven: ore 9,00-13,00/15,30-19,00 Sab: 9,00/12,30
potrà «essere sostenuta prima che formare giovani missionari. Nacque
alla guida delle ”vetturette”, ma an- via della Questione Romana che si SPORTELLO OSTIENSE Via Gaspare Gozzi, 123 (metro B San Paolo) Lun-Ven: 9.30-13/14-18 Sab: 9-12.30
sia trascorso un mese dalla data del così la Pia società saveriana. I primi BUFFETTI BUSINESS Piazza Esquilino 3-4 (Zona Stazione Termini) Lun-Ven: ore 9,30-13/15,30-18 sabato 9,30-13
che adulti e una percentuale non sarebbe chiusa solo con i Patti Latera-
rilascio» del foglio rosa. Inoltre, «tra Saveriani andarono in Cina nel 1899 TEL. 199.303.586 06-66.19.22.34
trascurabile di anziani. Il 54% degli nensi. Durante la sua attivitàpastora- Costo: 0,0264 centesimi di euro al minuto
una prova d’esame sostenuta con utilizzatori ha oltre 45 anni, il 24% anceh se la missione fu stroncata nel SERVIZIO con uno scatto alla risposta di 0,0612 ORARIO: TUTTI I GIORNI
esito sfavorevole ed una successiva le ebbe modo di affiancare don Bo- sangue dalla rivolta dei Boxer. Con- TELEFONICO centesimi di euro
COMPRESI I FESTIVI
FAX 06-66.19.22.33
sono pensionati, solo il 19% sono sco, al Cottolengo. Con lui trascorse forti nel frattempo era divenuto, nel DALLE 9.00 ALLE 19.30
prova» dovrà trascorrere «almeno studenti, il 15% dei quali non ha
E-mail: necro.messaggero@numeroblu.it

tre anni lavorando alacremente visi- 1902, arcivescovo di Ravenna, un TARIFFE (+IVA)
un mese» e nel limite di validità del ancora festeggiato il 17˚ complean- tando i più deboli, cercando di alle- incarico che dovette lasciare due an- Parola
EURO
Simbolo
foglio rosa sarà consentito «ripetere no. Le minicar sono dei quadricicli viare le sofferenze dei malati. Fu un ni dopo per ragioni di salute. In
Sportello Telefonico Sportello Telefonico
una volta soltanto la prova di gui- omologati secondo le norme euro- periodo piuttosto difficile e tribola-
Necrologie 5,00 5,60 25,00 28,00

da». seguitò migliorò, te il Papa lo mandò Partecipazione lutto


Anniversari Ringraziamenti
9,00
5,20
9,50
5,80
45,00
26,00
47,50
29,00
pee e quindi anche l’età per guidarli to, poiché l’attivismo in campo socia- vescovo a Parma dove visse per 25 DIRITTO PRENOTAZIONE SPAZIO (ad annuncio) 5,20
Il milleproroghe prevedeva già lo è indicata dalle direttive comunita- le lo mise in difficoltà con le autorità anni e dove morì nel 1931. Abilitati all’accettazione
slittamento dell’entrata in vigore del- rie. civili che non glirisparmiavano attac- © RIPRODUZIONE RISERVATA
delle carte di credito
-MSGR - 20 CITTA - 14 - 15/02/11-N:

14
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011

ROMA il 17/12/1963 e TITTARELLI Maurizio Cesare n. a ROMA il 26/5/1959; fg. 1067 part. 26, 28 ALDOBRANDINI 26/11/1960, RIDOLFI Alberto n. a ROMA il 5/11/1952, FUCILI Daniele, n. a ROMA il 2/4/1965 e CANENSI Vanda
Livia n. a ROMA il 31/8/1942 e PEDICONI Giulio n. a ROMA il 5/8/1971; fg. 1067 part. 118 GIACCHE` Cesarina n. a n. a ROMA il 28/5/1955; fg. 1152 part. 1378 LOZZI Paola n. a TERRACINA (LT) il 6/1/1950, PALMACCI Sergio n.
JESI (AN) il 12/12/1933 e TITTARELLI Ernesto n. a OSIMO (AN) il 6/11/1930; fg. 1076 part. 23, 25, 31, 34, 67 a TERRACINA (LT) il 23/1/1947, LIZZOTTI Luigi n. a TERRACINA (LT) il 1/8/1947 e PISTAGNESI Adriana n. a
DEMANIO DELLO STATO ROMA; fg. 1076 part. 154 AREE DI ENTI URBANI E PROMISCUI; fg. 1076 part. B (area PIANELLA (PE) il 21/7/1954; fg. 1152 part. 1379 ABBATE Mara Alessandra n. a CALTANISSETTA (CL) il 5/8/1963,
Archeologica Tor Boacciana); fg. 1079 part. 6, 68, 140, 141, 2635, 2637, CHIARALUCE Angelo n. a ROMA il BOVE Tommaso n. a PARABITA (LE) il 18/2/1950 e SALVATORELLI Nadia n. a ROMA il 18/4/1952; fg. 1152 part.
25/9/1954, CHIARALUCE Carlo n. a ROMA il 22/11/1950, CHIARALUCE Cesare n. a ROMA il 5/11/1955, CHIARALUCE 1380 DI LELLA Marco n. a ROMA il 23/9/1978, GRILLO Michele n. a CAPUA (CE) il 19/6/1963 e MUZZI Orietta n.
MariaTeresa n. a ROMA il 19/9/1953, CHIARALUCE Rita n. a ROMA il 29/9/1955 e CHIARALUCE Tancredi n. a ROMA il a ROMA il 9/3/1966; fg. 1152 part. 1382 LUCIDI Pietro n. a ROMA il 11/5/1955, RUMBOLDT Stefano n. a ROMA
1/6/1926; fg. 1079 part. 2053, 2238, 2241 LAFFERT Sigrid n. in GERMANIA REP. DEMOCRATICA (EE) 18/1/1916; fg. il 29/8/1957, LOPEZ Domenico n. a SELLIA (CZ) il 3/1/1947, MANCINI Elena n. a AIELLI (AQ) il 21/10/1939 e
1079 part. 2602 EDILIZIA ROCCOLO - SRL ROMA; fg. 1079 part. 2102 EURO LIDO 92 SRL ROMA; fg. 1079 part. 74, FORLANI Luigi n. a ROMA il 20/2/1962; fg. 1152 part. 1383 ABBATE Mara Alessandra n. a CALTANISSETTA (CL)
2058, 2601 COMUNE DI ROMA; fg. 1079 part. 2610 ACEA DISTRIBUZIONE S.P.A. ROMA; fg. 1088 part. 6 DEMANIO il 5/8/1963, BOVE Tommaso n. a PARABITA (LE) 18/2/1950, CANENSI Vanda n. a ROMA il 28/5/1955, DI LELLA
DELLO STATO RAMO FERROVIA e SOCIETA` TRANVIARIA E FERROVIE ELETTRICHE DI ROMA STEFER CONCESSONARIA Marco n. a ROMA il 23/9/1978, FORLANI Luigi n. a ROMA il 20/2/1962, FUCILI Andrea n. a ROMA il 26/11/1960,
DELL`ESERCIZIO DELLA LINEA ROMA SAN PAOLO LIDO DI ROMA; fg. 1088 part. 214 COMUNE DI ROMA. FUCILI Daniele n. a ROMA il 2/4/1965, FUDA Maurizio n. a ROMA il 16/12/1957, GRILLO Michele n. a CAPUA
(CE) il 19/6/1963, LIZZOTTI Luigi n. a TERRACINA (LT) il 1/8/1947, LOPEZ Domenico n. a SELLIA (CZ) il 3/1/1947,
Comune di ROMA – Catasto Urbano LOZZI Paola n. a TERRACINA (LT) il 6/1/1950, LUCIDI PIETRO ROMA (RM) 11/5/1955, MANCINI Elena n. a AIELLI
Fg. 862 part. 17 ACEAELECTRABEL PRODUZIONE S.P.A. ROMA; fg. 1079 part. 2174 (da sub.1 a sub. 44) (AQ) il 21/10/1939, MICHELINI Serena n. a ROMA il 24/6/1986, MUZZI Orietta n. a ROMA il 9/3/1966, PALMACCI
CONDOMINIO DI VIA DEI ROMAGNOLI: CHIAPPINI Antonio n. a PALERMO (PA) il 30/8/1947, PIZZURRO Maria Sergio n. a TERRACINA (LT) il 23/1/1947, PISTAGNESI Adriana n. a PIANELLA (PE) il 21/7/1954, RIDOLFI Alberto n.
Addolorata n. a ROMA il 18/10/1952, LIDO CENTRAL PARK - SOCIETA` A RESPONSABILITA` LIMITATA ROMA, a ROMA il 5/11/1952, SALVATORELLI Nadia n. a ROMA il 18/4/1952, SCOPPOLA Margherita n. a PREMOSELLO-
SCALA Sue Ann n. in STATI UNITI D`AMERICA (EE) il 22/3/1940, ORBUTI Marco n. a ROMA il 31/5/1972, CHIOVENDA (VB) il 30/6/1962, CANDIDA SOC.COOP.ED. A R.L. ROMA; fg. 1152 part. 1416 FIORI Ilaria n. a
MATARESE Maria Annunziata n. a FIRENZE (FI) 28/8/1944, MORMILE Annunziata n. a NAPOLI (NA) il 15/1/1955, ROMA il 5/10/1971; fg. 1152 part. 1172 CARNEBIANCA Giorgio n. a ROMA il 1/6/1955; fg. 1152 part. 1174
NICOLINI Gianfranco n. a ROMA il 8/5/1954, GENSABELLA Maria Grazia n. a ROMA il 9/8/1935, BIAGINI FORTI RUTILIO ROMA 31/10/1953; fg. 1152 part. 1175 CAFFARELLI Manilla n. a BASCIANO (TE) il 20/11/1938 e
Emanuela n. a ROMA il 17/4/1979, FIORINI Bruna n. a ROMA il 3/8/1952, PACE Rosaria Antonietta n. a GULLO Nunzio Antonino n. a NOVARA DI SICILIA (ME) il 28/10/1939; fg. 1152 part. 1177 MASTI Luca n. a
TRASAGHIS (UD) il 24/8/1959, CORRIERI Barbara n. a ROMA il 25/10/1973, CORRIERI Monia n. a ROMA il FOGGIA (FG) il 23/3/1967; fg. 1152 part. 1179 MANZO Santino n. a DURONIA (CB) il 30/3/1953; fg. 1152 part.
7/10/1976, CORRIERI Maurizio n. a ROMA il 24/4/1950 e GHEZZI Daniela n. a ROMA il 26/10/1951; fg. 1079 1182 CAVALIERE Mario Giuseppe n. a CAMPOSAMPIERO (PD) il 13/8/1956; fg. 1152 part. 1183 CRUCIANI Gino
part. 1187 SOCIETA` ITALIANA PER IL GAS P.A.V XX SETTEMBRE 41 TORINO; 1088 part. 224 ACEA n. a ROMA il 3/3/1945 e TESORI Iolanda n. a ROMA il 9/2/1947; fg. 1152 part. 1185 BADALONI Daniele n. a
DISTRIBUZIONE S.P.A. ROMA. ROMA il 18/6/1975; fg. 1152 part. 1187 PANUNZIO Angela Maria n. a MOLFETTA (BA) il 1/12/1938 e RAPONE
Edalcisio n. a ROMA il 3/12/1941; fg. 1152 part. 1189 FLORIS Giovannina n. a VILLAMAR (CA) il 9/8/1944; fg.
Comune di FIUMICINO (RM) – Catasto Terreni Sezione B 1152 part. 1191 CALLARI Rosalia n. a ALIA (PA) il 28/9/1956; fg. 1152 part. 1193 MILANESIO Paolo n. a ROMA
Fg. 1065 part. 205, 212, 241, 243, 2192 REGIONE LAZIO ROMA; fg. 1065 part. 120, 203, 204, 211, 213 il 22/11/1945 e TERENZI Carla n. a ROMA il 7/12/1949; fg. 1152 part. 1195 BUCCHI Ferdinando n. a ROMA il
DEMANIO DELLO STATO PER LE OPERE IDRAULICHE DI II CATEGORIA; fg. 1065 part. 1239 AREE DI ENTI URBANI 16/4/1952 e MORETTI Maria Pia n. a ROMA il 1/10/1971; fg. 1152 part. 1197 FORLINI Anna n. a ROMA il
E PROMISCUI; fg. 1065 part. 224 MONTE VODICE SOC. IN ACCOMANDITA SEMPLICE DI CEDRONI Roberto, 20/1/1943 e MEZZETTI Francesco n. in ETIOPIA (EE) il 6/5/1942.
RENZI Roberto,CICATIELLO Bruno Antonio ROMA; fg. 1065 part. 31 RAPARI Agostino n. a TREIA (MC) il
8/2/1935 e RAPARI Luigi n. a ROMA il 21/1/1940; fg. 1065 part. 1258 FALSAREGO - SOCIETA` COOPERATIVA • che le opere saranno realizzate secondo le modalità tecniche e le norme vigenti in materia, come meglio indicato nel
FIUMICINO (RM); fg. 1065 part. 2167 RENZI Cinzia n. a ROMA il 10/2/1963, RENZI Fabrizio n. a ROMA il progetto depositato (come in appresso specificato) e che in particolare il tracciato degli elettrodotti è stato studiato
12/6/1968 e RENZI Roberto n. a ROMA il 9/3/1960; fg. 1065 part. 57 RENZI Italo n. a ROMA il 29/5/1933; fg. in armonia con quanto dettato dall’art. 121 del T.U. del 11/12/1933 n. 1775, comparando le esigenze della pubblica
1065 part. 1211, 1212 AMMIRATI Alessio n. a ROMA il 15/8/1986, AMMIRATI Angelo n. a POGGIOMARINO utilità delle opere con gli interessi sia pubblici che privati coinvolti, in modo tale da recare il minore sacrificio
(NA) il 3/6/1962, AMMIRATI Filomena n. a ROMA il 27/4/1961; AMMIRATI Giuseppina n. a ROMA il 18/9/1956, possibile alle proprietà interessate, avendo avuto cura di vagliare le situazioni esistenti sui fondi da asservire rispetto
AMMIRATI Iolanda n. a POGGIOMARINO (NA) il 24/7/1972 e AMMIRATI Teresa n. a ROMA il 18/12/1966; fg. anche alle condizioni dei terreni limitrofi;
1065 part. 25 SCOGNAMIGLIO Giuseppe n. a ERCOLANO (NA) il 17/10/1949 e SCOGNAMIGLIO Luigi n. a SAN
GIORGIO A CREMANO (NA) il 21/7/1935; fg. 1065 part. 53, 457 SCOGNAMIGLIO Fortunatina n. a SAN GIORGIO • che per la particolare importanza delle stesse opere è stato richiesto, per gli elettrodotti, il carattere di inamovibilità
A CREMANO (NA) il 11/11/1940 e SCOGNAMIGLIO Giuseppe n. a ERCOLANO (NA) il 17/10/1949; fg. 1065 e pertanto le relative servitù di elettrodotto potranno essere imposte conseguentemente e quindi, in deroga alle
part. 461 SCOGNAMIGLIO Giuseppe n. a ERCOLANO (NA) il 17/10/1949 e SCOGNAMIGLIO Rita n. a ROMA il disposizioni di cui all’art. 122, commi 4-5, del R.D. 11.12.1933 n. 1775;
21/5/1956; fg. 1065 part. 462 CAMPELLI Paola n. a ROMA il 27/8/1962; fg. 1065 part. 463 SCOGNAMIGLIO
Assunta n. a ROMA il 10/4/1953 e SCOGNAMIGLIO Giuseppe n. a ERCOLANO (NA) il 17/10/1949; fg. 1065 part. Tutto ciò premesso, ai fini della “Partecipazione al procedimento amministrativo”, dell’apposizione del “Vincolo
464 SCOGNAMIGLIO Maria Rosaria n. a ROMA il 29/10/1950; fg. 1065 part. 465 SCOGNAMIGLIO Annunziata preordinato all’esproprio” sui fondi destinati alla realizzazione della stazione elettrica di transizione aereo/cavo, del
n. a SAN GIOVANNI A TEDUCCIO (NA) il 1/1/1938 e SCOGNAMIGLIO Giuseppe n. a ERCOLANO (NA) il “Vincolo preordinato all’imposizione in via coattiva delle servitù di elettrodotto” sui fondi attraversati dalle
17/10/1949; fg. 1065 part. 466 SCOGNAMIGLIO Domenico n. a ROMA il 18/12/1954 e SCOGNAMIGLIO linee elettriche e della “Dichiarazione di pubblica utilità” secondo il combinato disposto dell’art. 7 e seguenti della
Giuseppe n. a ERCOLANO (NA) il 17/10/1949; fg. 1065 part. 34 DEMANIO PUBBLICO DELLO STATO PER LE legge 7 agosto 1990, n. 241, e del DPR 8 giugno 2001 n. 327 e successive modificazioni
OPERE DI BONIFICA.
COMUNICA CHE:
> Variante aerea della linea a 380 kV “Roma Ovest – Roma Sud” (Cd Selvotta)
• “l’oggetto del procedimento promosso” è l’autorizzazione per la costruzione e l’esercizio delle opere
Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione C denominate Riassetto della Rete Elettrica AT nell’area metropolitana di Roma - “Quadrante Sud-Ovest”;
Fg. 1167 part. 14, 16, 17 93 SOC COOP RESP. LIM. AGRICOLA LAURENTINA CON SEDE IN ROMA; fg. 1179
part. 48, 49 CAVALLETTI Flavia Domitilla n. a ROMA il 9/11/1951; fg. 1179 part. 6, 7 MARINI DETTINA Adele n. • “l’ Amministrazione competente a rilasciare l’autorizzazione” è il Ministero dello Sviluppo Economico –
a ROMA il 28/12/1938; fg. 1179 part. 14, 15, 459 MARINI DETTINA Giovanni n. a ROMA il 15/4/1933; fg. 1179 Direzione Generale per l’Energia Nucleare e le Energie Rinnovabili e l’Efficienza Energetica – Divisione III – Reti
part. 16, 35, 329, 339, 349, 672 (ex 671/p), 673 (ex 671/p), 674 (ex 671/p) SCAFI Rita n. a ROMA il elettriche – Via Molise 2, 00187 ROMA di concerto con Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del
21/11/1942; fg. 1179 part. 670 AURORA S.N.C. DI SANNA Veronica E CARATOZZOLO Domenica ROMA; fg. Mare - Direzione Generale per la Tutela del Territorio e le Risorse Idriche Divisione X - Assetto e rappresentazione
1179 part. 663 ACEA DISTRIBUZIONE - GRUPPO ACEA - SOCIETA` PER AZIONI ROMA; fg. 1179 part. 365, 662 cartografica del territorio-Sezione Elettrodotti - Via C. Colombo, 44 – 00147 ROMA;
ENTE NAZIONE PER L ENERGIA ENEL COMPARTIMENTO DI ROMA; fg. 1179 part. 664 T.E.R.NA. TRASMISSIONE
ELETTRICITA` RETE NAZIONALE SPA ROMA. • “il Responsabile del procedimento” è l’ing. Gianfelice POLIGIONI, Dirigente del suddetto Ufficio Reti Elettriche;

> Variante aerea della linea a 220 kV “Roma Sud – Cinecittà” (Cd Castelluccia) • “gli Uffici presso cui si può prendere visione del progetto” sono:
- Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per l’Energia Nucleare e le Energie Rinnovabili e
Comune di ROMA – Catasto Terreni Sezione C l’Efficienza Energetica – Divisione III – Reti elettriche – Via Molise 2, 00187 ROMA;
Fg. 1166 part. 223 PANDOLFI Pasquale n. a AMATRICE (RI) il 28/6/1927; fg. 1166 part. 179, 576 BUTTINELLI - Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione Generale per la Tutela del Territorio e le
Maria Bruna n. a ROMA il 22/9/1957 e BUTTINELLI Memmo n. a ROMA il 2/8/1960; fg. 1166 part. 182, 193 Risorse Idriche - Divisione X - Assetto e rappresentazione cartografica del territorio-Sezione Elettrodotti - Via C.
BARBERINI Gino n. a ROMA il 15/11/1916, BARBERINI Giuseppe n. a ROMA il 19/3/1911 e BARBERINI Mario n. a Colombo, 44 – 00147 ROMA;
ROMA il 12/5/1912; fg. 1166 part. 140, 412 BARNABA Maria Flavia n. a ROMA il 1/5/1939; fg. 1166 part. 110, - Comune di Roma – Municipio XII, Viale Ignazio Silone I Ponte 1° Piano, 00143 Roma;
112 121 PORTA MEDAGLIA SRL - CON UNICO SOCIO ROMA; fg. 1166 part. 213 PATRI` Tiziana n. a SEGNI (RM) - Comune di Roma – Municipio XIII, Largo del Capelvenere snc 00126 Acilia – Roma;
il 18/3/1953; fg. 1166 part. 148 DELFINI Angelo n. a LATINA (LT) il 16/4/1950; fg. 1166 part. 136 S.B. - Comune di Roma – Municipio XV, Via Camillo Montalcini, 1 00149 Roma;
FINIMMOBILIARE SRL CON SEDE IN ROMA; fg. 1166 part. 135 BARBERINI Alessandra n. a ROMA il 8/6/1966, - Comune di Fiumicino - Via Portuense, 2498 - 00054 Fiumicino (RM);
BARBERINI Barbara n. a ROMA il 10/3/1956, BARBERINI Elisabetta n. a ROMA il 8/5/1964, BARBERINI Stefano n. a
ROMA il 12/7/1962 e FRONZI Marcella n. a ROMA il 27/8/1939; fg. 1166 part. 309, 310, 311 TOR DEI SASSI • chiunque, ed in particolare i soggetti nei confronti dei quali possa derivare pregiudizio dal provvedimento finale di
IMMOBILIARE S.R.L. ROMA; fg. 1166 part. 458, 459 FORTE Elena n. a LATINA (LT) il 14/3/1945 e PATELLA approvazione, può prendere visione della domanda e relativo progetto nonché presentare osservazioni scritte, nel
Giuseppe n. a FANO ADRIANO (TE) il 19/4/1944; fg. 1166 part. 143, 249, 786 FALSETTI Giuseppe n. a termine di 30 giorni, ai suddetti Ministeri ed alla Terna Rete Elettrica Nazionale S.p.A., Viale E. Galbani, 70 – 00156
MATELICA (MC) il 8/10/1937 e MILOZZI Giovanna n. a ROMA il 20/4/1949; fg. 1166 part. 2, 17, 65 DE LA Roma.
CROIX DE CASTRIES Gabriel Marie Rene Henri Ghislain n. in FRANCIA (EE) il 28/8/1951; fg. 1165 part. 19, 20,
21, 23, 36, 88, 93, 94, 114, 116, 188 PIO ISTITUTO LE MISSIONI DELLA PIA SOCIETA` SAN PAOLO PER INOLTRE, poiché i Raccordi aerei 380 kV alla nuova stazione di trasformazione di Ponte Galeria delle linee 380 kV
L`APOSTOLATO DELLA STAMPA FRA GLI ITALIANI ALL`ESTERO E I POPOLI INFEDELI ROMA; fg. 1165 part. 563, “Aurelia – Roma Sud” e “Roma Ovest – Roma Sud” (intervento B), i Raccordi aerei 150 kV alla nuova stazione di
568, 569 CIARROCCA Enrico n. a L`AQUILA (AQ) il 12/6/1916; fg. 1165 part. 165, 166, 169 SERENA Fausta n. a trasformazione di Ponte Galeria della linea 150 kV “Ponte Galeria – Magliana” (intervento E), Potenziamento
ROMA il 2/9/1937; fg. 1165 part. 162, 349 SERENA Piera n. a ROMA il 2/5/1940; fg. 1165 part. 427, 428 FORTI dell’attuale direttrice 150 kV “Lido – Vitinia – Tor di Valle” (intervento F), la Variante aerea di tracciato della linea a
Anna n. a ROMA il 26/7/1964 e FORTI Francesco n. a ROMA il 5/12/1965; fg. 992 part. 6, 13, 14, 15, 32, 48, 83 380 kV “Roma Ovest – Roma Sud” in prossimità della stazione elettrica di Roma Sud nell’area denominata Selvotta
(ex 3/p), 84 (ex 3/p) CONSERVATORIO DI SANTA CATERINA DELLA ROTA AI FUNARI; fg. 992 part. 80 ENTE (intervento G) e la Variante aerea di tracciato della linea 220 kV “Roma Sud – Cinecittà” in corrispondenza dell’area
NAZIONE PER L ENERGIA ENEL COMPARTIMENTO DI ROMA; fg. 1165 part. 377 AREA DI ENTI URBANI E denominata Castelluccia (intervento H) rientrano nel loro complesso tra le opere da assoggettare a Valutazione
PROMISCUI, da accertamenti eseguiti al Catasto Urbano risulta fg. 1165 part. 377 Sub. 2, 3 e 4 a DI CLEMENTE di Impatto Ambientale Regionale ai sensi del Decreto Legislativo 152 del 03/04/2006 e ss.mm.ii., della Legge
Sabatino n. a ANTRODOCO (RI) il 8/4/1946 e MARTINELLI Anna n. a MASSA MARTANA (PG) il 25/7/1946, Regionale 11/08/2008 n.14 e della Deliberazione della Giunta Regionale 15/05/2009 n. 363;
fabbricati che in luogo non esistono.
COMUNICA CHE:
> Variante in cavo interrato 150 kV “Roma Sud – Magliana” (Cd Vallerano)
Comune di ROMA - Catasto Terreni Sezione C • per tali interventi ha presentato alla Regione Lazio - Dipartimento Territorio – Direzione Ambiente e Cooperazione
Fg. 870 part. 53, 70 EUROPARCO S.R.L. sede ROMA; fg. 870 part. 63, 66, 71 COMUNE DI ROMA; fg. 1149 tra i Popoli – Area valutazione di Impatto Ambientale - Viale del Tintoretto, 432 - 00142 Roma la richiesta di giudizio
part. 148, 173 COMUNE DI ROMA; fg. 870 part. 30 COEN Gianna “fu Augusto” maritata Shapira, SCHAPIRA di compatibilità ambientale, ai sensi delle citate normative;
Andrea Di Carlo, SCHAPIRA Augusto Di Carlo, SCHAPIRA Ferdinanda maritata Di Carlo, TOGNELLA Anna
maritata Ferrario, TOGNELLA Elena maritata Tremi, TOGNELLA Lucia detta Cia maritata Treinolada e TOGNELLA • la tipologia degli interventi non comporta particolare impatto sul territorio salvo che eventualmente per l’aspetto
Pier Mario di Antonio; fg. 1149 part. 435 AREE DI ENTI URBANI E PROMISCUI; fg. 1149 part. 91 GESTIONE paesaggistico legato alla presenza dei sostegni e dei conduttori che, nella specie, sono stati oggetto comunque di
RISTORANTI ALBERGHI GE.RI.AL. DI MANCINI UMBERTO CON SEDE IN ROMA; fg. 1149 part. 606 AREE DI ENTI attente ed approfondite valutazioni al fine di una collocazione, per quanto possibile, meno invasiva.
URBANI E PROMISCUI (deriva dalla part. 68 del Catasto Terreni Sezione C intestata a SCAROZZA Serafino “fu
Ernesto”); fg. 1149 part. 416, 507, 511, 512, 513 DI GIROLAMO Marcella n. a ROMA il 31/1/1922; fg. 1149 • copia del progetto degli elettrodotti, lo studio completo di impatto ambientale, la sintesi non tecnica, la relazione
part. 504 SOPPRESSA; fg. 1149 part. 364 AREE DI ENTI URBANI E PROMISCUI; fg. 1149 part. 155 GARDENIA paesaggistica e la relazione archeologica sono depositati presso i seguenti Uffici a disposizione del pubblico per
S.P.A. ROMA; fg. 1149 part. 248 JACOROSSI IMPRESE S.R.L. MILANO (MI) (Cabina Elettrica ACEA); fg. 1149 consultazione:
part. 508 TESTA IMMOBILIARE S.R.L.; fg. 1149 part. X in mappa non in atti (sedime stradale); fg. 1149 part. - Regione Lazio - Dipartimento Territorio – Direzione Ambiente e Cooperazione tra i Popoli – Area valutazione di
509, 2065 PI.MA.DE. DI DE ANGELIS Angela SAS ROMA; fg. 1149 part. 522, 523 PARCO ANTONELLI Impatto Ambientale - Viale del Tintoretto, 432 - 00142 Roma;
COOP.EDILE A.R.L. ROMA; fg. 1149 part. 510 SPA ROMANA CALCESTRUZZI CON SEDE IN ROMA; fg. 1149 - Provincia di Roma - Sportello Valutazione di Impatto Ambientale - Dipartimento V - Servizio 1 Ambiente (aree
part. 518; fg. 1149 part. 531, 540 GARDEN - SOCIETA` COOPERATIVA EDILIZIA A.R.L. ROMA; fg. 1149 part. protette-parchi regionali) - Via Tiburtina, n° 691 – 00159 Roma;
559 AZIENDA AGRICOLA QUADRIFOGLIO SRL CON SEDE IN ROMA; fg. 1149 part. 571, 573 VILLE DEL - Comune di Roma – Dipartimento X – Servizio VIA/VAP Circonvallazione Ostiense 191 00154 Roma;
QUADRIFOGLIO S.R.L. ROMA; fg. 1149 part. 587, 588 BONI Silvana n. a ROMA il 23/4/1938; fg. 1152 part. - Riserva Naturale (se chiara dice che è tra i destinatari della lettera)
1226; fg. 1152 part. 601 CANDIDA SOC.COOP.ED. A R.L. ROMA; fg. 1152 part. 1400 AREE DI ENTI URBANI E - Comune di Roma – Municipio XII, Viale Ignazio Silone I Ponte 1° Piano, 00143 Roma;
PROMISCUI; fg. 1152 part. 44 IMMOBILURBE - SOCIETA` COOPERATIVA DI PRODUZIONE E LAVORO A - Comune di Roma – Municipio XIII, Largo del Capelvenere snc 00126 Acilia – Roma;
RESPONSABILITA` LIMITATA ROMA. - Comune di Roma – Municipio XV, Via Camillo Montalcini, 1 00149 Roma;
- Comune di Fiumicino - Via Portuense, 2498 - 00054 Fiumicino (RM);
Comune di ROMA - Catasto Urbano
Fg. 1149 part. 62 MINUCCI Christian n. a ROMA il 10/5/1986 e LEPORE Venanzio n. a FONTANA LIRI (FR) il • ai sensi dell’art. 24 comma 4 del richiamato D. Lgs. 152/2006, entro il termine di 60 (sessanta giorni) dalla
22/6/1947; fg. 1149 part. 2078 (sub. 1, sub. 2 e sub. 3) MANCINI Umberto n. a ROMA il 14/3/1941; fg. 1149 presente pubblicazione, chiunque abbia interesse può prendere visione del progetto e del relativo studio ambientale,
part. 92 OLIVIERI Fabio n. a ROMA il 7/7/1948, OLIVIERI Gianfranco n. a ROMA il 10/5/1943, OLIVIERI Massimo presentare proprie osservazioni, anche fornendo nuovi o ulteriori elementi conoscitivi e valutativi a:
n. a ROMA il 21/10/1940 e ZACA` Flavia n. a ROMA il 21/5/1974; fg. 1149 part. 149 SCAROZZA Serafino C.F. - Regione Lazio - Dipartimento Territorio – Direzione Ambiente e Cooperazione tra i Popoli – Area valutazione di
SCRSFN19D09C390S; fg. 1149 part. 110 (sub. 1, sub 2, sub. 5 e sub. 6) SILVESTRI Renato n. a CITTAREALE (RI) Impatto Ambientale - Viale del Tintoretto, 432 - 00142 Roma.
il 10/2/1952; fg. 1149 part. 110 (sub 3 e sub. 4) SAS LA BICOCCA DI MANZINI UMBERTO E CON SEDE IN
ROMA; fg. 1149 part. 2100 (sub. 4, sub. 14, sub. 26 e sub. 27) FUSACCHIA Mauro n. a AOSTA (AO) il
3/12/1959; fg. 1149 part. 2100 (sub. 5, 15, 28 e 29) GALIZIA Carola n. a ROMA il 5/9/1969, CASELLA Carla n.
a ROMA il 24/7/1946 e CONTINI Saverio n. a ROMA il 11/3/1953; fg. 1149 part. 351 SAIEVA Maria Rosa n. a
FAVARA (AG) il 24/4/1935; fg. 1149 part. 2104 A.S.R. ATTIVITA` SPORTIVE ROMANE S.R.L. ROMA; fg. 1149
part. 2103 CO.GE.I. ITALIA - COSTRUZIONI GENERALI IMPIANTI ITALIA – SRL ROMA, ESCHILO 1 - S.R.L. ROMA e
IMMOBILIARE MILANESE CARLERO SRL ROMA; fg. 1149 part. 376 CALLARI Natalina n. a ROMA il 6/12/1944; TERNA S.p.A. - Sede in Roma - Viale Egidio Galbani, 70
fg. 1149 part. 22 (Sub. 504) ALVA IMMOBILIARE DI CANDELLI Maria Rosaria & C. S.N.C. ROMA (RM); fg. 1149 Capitale sociale Euro 440.199.936 (al 31 dicembre 2009) interamente versato
part. 22 (Sub. 505) CARL IMMOBILIARE - S.R.L. ROMA; fg. 1149 part. 2101 IMMOBILCAM - S.R.L. ROMA; fg. Registro delle Imprese di Roma, Codice Fiscale e Partita I.V.A. n. 05779661007
1149 part. 1407 VI.VI. IMMOBILIARE S.R.L. ROMA; fg. 1152 part. 1377 FUCILI Andrea n. a ROMA il R.E.A. di Roma n. 922416
-MSGR - 20 CITTA - 15 - 15/02/11-N:RCITTA

15
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011 CRONACHE 15

CominciatoinSpagnailMobileWorldCongress, INNOVAZIONE
SFIDE HI-TECH I nuovi tablet, con video hd e persino il barometro
Caricabatterie
Schermi3Dsuicellulari unico in arrivo
Earrivanoglianti-iPad ROMA - Forse non sapevate che ogni
anno l’industria dei cellulari produce 51
mila tonnellate di caricabatteria, per sosti-
tuire i precedenti Certamente vi siete
trovati spesso e malvolentieri, in difficoltà
per aver dimenticato il caricabatterie, cir-
ABarcellonaleanticipazionisulletecnologiedelfuturo condati da persone che l’avevano sì, ma
non compatibile col vostro modello di
cellulare.
di RICCARDO DE PALO ma, peso e dimensione, per Bene, tutti questi disagi, all’ambiente e
Arrivano le nuove “tavole del- raggiungere il numero maggio- allepersone, si avvi-
la legge”, i nuovi tablet pronti re possibile di utentie consenti- SENZA assoluta a bordo: non solo il za bisogno di occhialini e che ano a scomparire.
ad attaccare il re del settore, re un nuovo modo di fruizione solito gps, ma anche un baro- potrà connettersi con un televi- Il 2011 sarà davve-
l’ormai inarrestabile iPad. E dell’editoria, dei video e dei OCCHIALINI metro. Dopo il buon successo sore in 3D di qualunque tipo ro l’anno decisivo
con loro, arriva un fiume di sitiinternet; e semprepiù smar- Sopra, lo spot dell’altro tablet (già da tempo esistente. Un tablet della stes- (dopo promesse
tphone comparabili a tablet, dell’Optimus 3D sul mercato) di Samsung, il sa serie, simile al Motorola, mancate e prototi-
smartphone di ogni genere, di LG: schermo
conschermo in 3D stereoscopi- con schermi anche molto gran- Galaxy Tab, l’azienda coreana non avrà però lo schermo stere- pi come il “geniet-
stereoscopico
dima chedifficilmente consen- rivede la sua tavola di riferi- oscopico. Simili smartphone to” di non grande
co (e cioè senza occhialini) e
tiranno di sfogliare giornali o mento,che haconquistato mol- sono stati annunciati anche da diffusione, del cari-
sempre più 4G, quindi pronti
ad essere, sempre e comun- NUOVI SMARTPHONE libri senza affaticare presto la NOVITA’ ti per il peso e le dimensioni Sharp: saranno sul mercato cabatterie per tele-
Sopra, il successore del Galaxy vista. contenute, solo 7 pollici che entro l’anno. Android sembra fonini universale.
que, connessi. Con l’apertura, TELECOM ormai il sistema vincente per
ieri a Barcellona, del Mobile di Samsung, con schermo Amoled Molti si aspettano l’assalto possono anche stare in una Decisiva la di-
giacca o in borsetta. Anche tutti i concorrenti di Apple.
World Congress, una delle fie- dei negozi per tablet come il Anche Sony-Ericsson ha an- scesa in campo del-
re più importanti per questi Motorola Xoom, nuovo siste- Sulmercato Samsung ha scelto il processo-
nunciato un nuovo telefono Il caricabatteria universale l’Itu, l’agenzia Onu
gadget tecnologici, si sono mol- ma operativo Google Android re Nvidia, molto più perfor- perletelecomunica-
tiplicati annunci e “rumors” di 3.0, con prestazioni grafiche “Smarty”, mante di quello precedente, con questo sistema operativo,
il Neo. Ma sarà l’Xperia-Play zioni, che ha ufficializzato il caricabatte-
ma ingrandirà il suo tablet a 10
nuovi, futuribili “oggetti del paragonabili a un laptop gra- unasimcard pollici (come iPad), e forse l’atteso anello di congiunzione ria universale come nuovo standard (Uni-
desiderio”. zie al processore Nvidia Tegra, con i videogiochi stile playsta- versal charging solution). E’ stata scelta la
Come saranno i toys dei la possibilità di vedere film in multimediale perderà così la nicchia di mer-
cato che aveva creato. L’ottica tion. Soltanto Nokia ha deciso tecnologia micro usb. Il caricatore avrà
prossimi mesi? Gli iPad del alta definizione e una prima di puntare su Windows 7, con quindi da una parte una normale presa per
posteriore arriverà a 8 mega-
futuro (in attesa del nuovo pro- nuovi modelli che non saran- la corrente e dall’altra un ingresso pratica-
pixel, e potrà riprendere video
dotto Apple, previsto per giu- E-BOOK in hd. Rinnovato anche lo
no però disponibili prima del-
l’anno prossimo. Il sistema
mente identico, solo più piccolo, a quello
delle prese usb che utilizziamo per collega-
gno, che dovrebbe avere l’ago- SEMPRE PIÙ 4G smartphone, il Galaxy II. Asus operativo monopolista dei pc re il computer a vari accessori come le
gnata webcam e uno spessore
più sottile), monteranno quasi Ecco il nuovo Htc Thunderbird
con connettività ultra-veloce
Libertà di scaricare libri: ha intanto lanciato il suo Eee
Pad, una “tavola” di ben 12
avrà, sui cellulari, il multi-
tasking, la possibilità di usare
popolarissime “chiavette”.
Tutti i nuovi tipi di cellulare saranno
tuttiil sistemaoperativo “aper-
to” di Google, Android (a parte quegli ostacoli da superare pollici e pennetta in dotazione
(assolutamente in controten-
più applicazioni contempora-
nemente, tra le quali Twitter e
quindi dotati di una fessura compatibile
qualche eccezione targata denza) con sistema Windows e con il micro usb (già adottata da alcuni dei
Palm, WebOs e Windows). ROMA - Nelle sue sei lezioni sul futuro del Internet Explorer versione 9. più recenti modelli e dalle fotocamere
hardware paragonabile a quel- Novità anche per Telecom,
Che sempre più si differenzie- libro (“La quarta rivoluzione”, Laterza), Gi- lo di un pc tradizionale. Acer digitali). Il nuovo caricatore dovrebbe
no Roncaglia mette il dito su una piaga del che lancia a Barcellona “Smar- anche avere una maggiore efficienza ener-
rà dal prodotto “chiuso” (e raddoppia con una tavola a ty”, una Sim Card multimedia-
cioè immodificabile) di Apple. nascente (se non sarà strozzato nella culla) doppio schermo. Hp, invece, le con un mega di memoria, getica. Addirittura il triplo rispetto ai
E poiché pochi useranno que- mercato degli e-book. Il proliferare dei forma- ha sfornato il TouchPad, tablet che consentirà, recita una nota precedenti caricabatteria. Un altro vantag-
sti prodotti per telefonare (im- ti proprietari impedisce di scaricare i libri in con sistema operativo proprie- dell’azienda, di «utilizzare i gio è che forse i cellulari, così, costeranno
possibile portare all’orecchio versione elettronica con agio e libertà. Ed è il tario WebOs, derivato da servizi e le applicazioni da Sim di meno. Infatti, i produttori trasferiscono
un oggetto ponderoso come device più diffuso, l’ipad, a pagare il prezzo Palm. Card in manierafacile eintuiti- sul prezzo del prodotto finale il costo del
l’iPad, e anche l’uso degli auri- maggiore alle protezioni delle case editrici. La grande novità dei cellu- va, con le stesse modalità di caricabatteria incluso nella confezione.
colari può essere solo sporadi- Scaricare un libro italiano sul gioiellino Ap- lari è certamente lo schermo in quando si naviga sul web, gra- Finora, hanno dato il proprio assenso alla
co), si intravede all’orizzonte LA TAVOLA-PC ple è davvero difficile. Provare per credere. 3D. LG ha annunciato il suo zie a semplici icone grafiche». novità tutti i principali produttori.
una biforcazione del mercato: Al.Gu. Optimus 3D, che permetterà Al.Gu.
Asus ha già lanciato sul mercato
sempre più tavole di ogni for- un tablet Windows. Con pennetta la visione a tre dimensioni sen- © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 16 - 15/02/11-N:

16
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011
-MSGR - 20 CITTA - 17 - 15/02/11-N:

ESTERI
e-mail: esteri@ilmessaggero.it fax: 06 4720629

Il ministro in visita a Damasco condanna gli insediamenti GRECIA


MEDIO ORIENTE Ilmunicipio di Gerusalemme ne autorizzaaltri
PresoTaleb,“ilragazzo”
Frattini: «Israele «Preparava
unattentatoinEuropa»
restituisca il Golan» ATENE - Il suo soprannome è “il ragaz-
zo”. Pronunciato in italiano. Ghaleb Ta-
leb, palestinese, è stato arrestato ad Atene.
E’ un sospetto terrorista, molto giovane,
dal volto adolescenziale, ma già un capo,
che coordinerebbe le attività degli infiltra-
Netanyahu: la nostra forza di pace sono le armi ti in Occidente. Dipinto come un ambizio-
so, forse un po’ spendaccione, ma molto
capace. Un uomo di punta nelle missione
di ERIC SALERNO
europee. Affidabile. ”Lo straniero” è un
C’è chi corre ai ripari e introdu- ABU MAZEN SCIOGLIE altro suo soprannome. La polizia greca lo
ce riforme nel tentativo di fre- IL GOVERNO DI RAMALLAH ha arrestato nell’ambito di una operazione
narel’onda deigiovani riformi- di controllo che va avanti da tempo a
sti che attraversa il Medio tutela della «sicurezza nazionale» nei con-
Oriente, chi approfitta dell’in- Ridato l’incarico fronti di appartenenti al Fatah Al Islam.
certezza per consolidare vec- a Fayyad, Hamas Stando ai media locali, è stato arrestato
chi problemi. Nelle stesse ore anche il predecessore di Taleb in Grecia,
in cui il ministro degli Esteri critica: «Il rimpasto Mohammed Musa. I sospetti sull’organiz-
zazione sono che
Franco Frattini, da Damasco,
torna a esortare Israele a resti-
è solo spettacolo» stesse progettando
tuire le alture del Golan alla LA FRONTIERA uscire dall’isolamento. Finora un nuovo attentato
il gruppo islamico che control-
Siria e a fermare gli insedia- l’immobilismo e la frattura CONTESA la la striscia di Gaza mantiene
terroristico in Euro-
menti che, ribadisce, sono un pa. Forse proprio in
che divide i due componenti Sopra, un bambino un atteggiamento rigido: «Il Grecia.
«ostacolo alla pace», il munici- in divisa da soldato rimpasto del governo Fayyad è
della società. Dopo aver an- Era da tempo
pio di Gerusalemme ha auto- siriano vicino alla solo uno spettacolo».
rizzato la costruzione di nuove nunciato per settembre nuove frontiera con Israele che l’antiterrori-
elezioni, il presidente ha rida- A sinistra, Frattini Frattini ha concordato con smo era sulle orme
case nei quartieri arabi occupa- il presidente siriano, che «tra
incontra re Abdallah di Ghaleb Taleb. E’
ti. I leader israeliani dicono di to l’incarico al premier Fay- di Giordania le cause delle crisi che attraver-
temere l’instabilità provocata yad. Volti nuovi, promette per ad Amman stato catturato ieri,
sano» i Paesi della sponda Sud con un blitz effet-
dalle proteste nei paesi della cercare di convincere Hamas a del Mediterraneo, Tunisia ed
regione, ma non sembrano in- tuato nel timore
Egitto in testa, vi sono «la che insospettito si
teressati a cambiare politica.
«Un terremoto sta interessan-
SIRIA lontananza crescente tra il go- potesse dare alla fu-
verno, il regime e i cittadini». ga. Sarà probabil- Ghaleb Taleb
do il mondo arabo e parti note-
voli del mondo islamico», ha
riconosciuto Binjamin Netan-
yahu. «A causa di questi gran-
Condannataperspionaggio,5annidicarcere Assad, che come suo padre
prima di lui si è sempre servito
del pugno di ferro per contene-
re il dissenso, dice di non teme-
mente consegnato
al Libano, o all’Au-
torità palestinese assieme a Mohammed

aunagiovanebloggerarrestatanel2009
Musa.Entrambi sarebbero agenti del grup-
di sconvolgimenti...la nostra re i giovani e le opposizioni.
po Fatah Al Islam composto da estremisti
capacità di convincere i vicini Meno tranquilli sono altri lea-
delle varie regioni del mondo arabo. Un
a vivere in pace con noi è der della regione. Scontri vio-
gruppo transnazionale che si basa come
Tsahal». Ossia, le forze arma- lenti (con morti, feriti e molti
BEIRUT - E’ probabilmente la più Nel settembre scorso la madre una società di reclutamento, con punto di
te. arresti) sono avvenuti a
giovane “prigioniera di coscienza” di Tal si era rivolta con una lettera ”raccolta” dei guerriglieri in Libano, con
E’, invece, indispensabile e Bahrein e in Yemen. Si prepa-
al mondo, la blogger Tal al Mal- alpresidente Bashar al Assad, affer- documenti fatti su misura, fornitura com-
urgente, ha detto Frattini par- luhi, ventenne studentessa siriana, mando di aver «bussato invano a rano a protestare i giovani in
pleta di soldi, passaporti, e addestramen-
lando in una conferenza stam- da più di un anno dietro le sbarre di ogni porta» pur di ottenere infor- Marocco. E qualcosa potrebbe
to. Fatah Al Islam è nato nel 2006 come
pa con il suo collega siriano una non precisata prigione siriana mazioni sulla sorte della figlia e sui accadere giovedì in Libia, do-
punto di aggregazione di volontari non
con l’accusa di essere una «spia motividel suo arresto. «Tal è giova- ve i giovani chiedono maggio-
Moallem, una «nuova dinami- solo palestinesi ma anche yemeniti e siria-
degliStatiUni- ne e non capisce nulla di politica», ri libertà e una ridistribuzione
ca di negoziati per tutta la ni. Sembra che aderiscano al gruppo, fede-
ti». Ieri è stata aveva scritto la madre, aggiungen- delle ricchezze. Gheddafi non
regione». L’estendersi della lissimo ad Al Qaeda, centinaia di seguaci.
condannata a do che la sezione locale della sicu- sembra preoccuparsi. Al con-
protesta popolare potrebbe ro- LA VENTENNE cinque anni di rezza dello Stato aveva «promesso trario, sale sul pulpito per dire Le basi del gruppo sono a Tripoli, nel nord
vesciare altri regimi “modera- del Libano, e a sud nell’area del campo
ti” e, in mancanza di una solu-
TAL AL MALLUHI reclusione dal- che mia figlia sarebbe stata liberata agli altri arabi come compor-
profughi di Ein Eilweh. E’ un gruppo
la Suprema primadell’inizio del mese di Rama- tarsi. Suggerisce ai rifugiati pa-
zionedella questionepalestine- corte per la si- dan...ma il Ramadan è quasi termi- lestinesi di andare alle frontie- diverso dagli Hezbollah, ed è accusato di
se e senza la fine dello stato Nemmeno curezza dello nato». re con Israele per protestare avere tra gli obbiettivi anche le forze Nato
formale di guerra tra arabi (so-
lo Egitto e Giordania hanno
la madre sa StatodiDama-
sco, ricono-
A render ancora più oscura la
vicenda, nell’ottobre scorso il gior-
finché non saranno accolte le in Libano (dove gli italiani hanno il contin-
gente più numeroso).
loro richieste. «Dobbiamo cre-
firmato la pace) e Israele, getta- dove la ragazza sciutacolpevo-
le di «diffusio-
nale siriano al Watan, «indipen-
dente» ma di fatto vicino al regi- are un problema al mondo. Uno dei suoi capi storici, Shakir Abssi,
re la regione nel caos. E’ un è ricercato per aver ucciso un diplomatico
clima nel quale una provoca- sia detenuta ne di informa- me, riferiva che la giovane liceale Non è una dichiarazione di
guerra. È un appello per la statunitense. Abssi era l’uomo dei contatti
zioniaunoSta- era accusata di spionaggio per con-
zione o un’azione terroristica to straniero». to dell’ambasciata americana in pace». Ma poi si lancia contro con Al Zarkawi. La nascita di Fatah Al
da parte di gruppi estremisti Rimango- Egitto. l’Occidente. «Il colore bianco Islam va ricondotta a un gruppo di guerri-
Tal Al Malluhi, la blogger condannata
potrebbe essere sufficiente per no ancora molto oscure le circo- Proprio gli Stati Uniti avevano ha deciso di liberarsi da quello glieri che ha combattuto in Iraq. Secondo i
scatenare un vasto conflitto. stanze della detenzione e quelle del sabato scorso condannato il «pro- verde e le nazioni musulmane servizi segreti è responsabile do un fallito
no, Malluhi era stata convocata
A giudicare dalla decisione processo intentato contro la giova- cesso segreto» di Tal Malluhi, chie- dovrebbero quindi essere uni- attentato a un treno in Germania e di un
ne studentessa liceale di Homs, negli uffici di Homs della Sicurez-
diMahmoud Abbasdi scioglie- dendo a Damasco di liberate la te contro il bianco, perché i attacco contro i servizi segreti siriani a
terza città del Paese a nord della za dello Stato nel dicembre 2009, giovane e «tutti gli altri prigionieri
re il governo di Ramallah, an- dopo aver firmato su tre diversi paesi bianchi sono nemici del- Damasco. Sempre a Fatah Al Islam sono
capitale, tanto che la notizia della di coscienza». A settembre, il suo l’Islam». imputati due attentati ad autobus in Liba-
che i palestinesi temono una sua condanna è giunta ieri da Lon- blog alcuni scritti in favore della caso, definito «un mistero» da Am-
sommossa popolare contro questione palestinese, del premier no.
dra, dove ha sede l’Osservatorio nesty International, aveva mobili- © RIPRODUZIONE RISERVATA

nazionale per i diritti umani in turco Tayyip Erdogan, di Hamas, e tato decine di attivisti che si erano Poco più di tre anni fa Fatah Al Islam
Siria, organizzazione umanitaria altri critici dell’ex presidente ame- riuniti di fronte l’ambasciata siria- guidò una rivolta in Libano, che fu sconfit-
illegale a Damasco. ricano George W. Bush, associato na del Cairo per chiedere il rilascio tadall’Esercito: quattrocento furono i mor-
Nipote di un ex ministro siria- a Hitler. della giovane. ti, una strage.

RUSSIA

«Khodorkovski, sentenza sotto dettatura»


MOSCA - Una sentenza dettata dall’alto, ritratterà: «È una provocazione, è evidente
frutto di pressioni e condizionamenti: è bufe- che non conosce i principi base della giusti-
ra sul processo bis all’ex patron di Yukos zia. Danilkin è stato incaricato del caso due
Mikhail Khodorkovski, dopo la clamorosa anni fa, ed era la sola persona che poteva
denuncia di Natalia Vasilieva, assistente del redigere il verdetto».
giudice Viktor Danilkin e portavoce del
tribunale di Khamovniki di Mosca, che lo L’assistente del giudice denuncia indebite “pressioni dall’alto” Nei giorni scorsi era stato lo stesso Kho-
dorkovski a preannunciare di aver chiesto al
scorsodicembrehaemes- leader del Cremlino
so la sentenza di condan- ma mai prima d’ora qualcuno aveva osato istruzioni sul da farsi». Danilkin, ha aggiun- Dmitri Medvedev una
na per il magnate e il suo metter bocca nel caso giudiziario più scottan- to, avrebbe anche irritato i suoi superiori revisione del processo IL MAGNATE
LA CONDANNA ex socio Platon Lebedev. te del Paese. quando ha «tentato di convocare certi testi- sulla base di prove da lui ODIATO DA PUTIN
AL PROCESSO BIS «Calunnie», ha replicato Lo ha fatto, con una coraggiosa intervista moni, che non bisognava convocare per raccolte sulla mancanza
Danilkin, che si riserva ragioni ben note». di indipendenza del giu-
dice del processo bis. Ac- L’expatron
all’autorevole giornale on line Gazeta.ru e al
«Il magistrato una zione.
querela per diffama- recente canale satellitare privato Dozhd L’assistente sospetta anche che il verdetto
cusati appropriazione in- diYukos aveva
(Pioggia), Natalia Vasilieva, una giovane scritto originariamente da Daniklin «non
ha dovuto leggere «Una provocazio-
cancelleliera laureatasi nel 2009 all’istituto soddisfacesse le istanze superiori» e che il
debita, Khodorkovski e
ne», gli ha fatto eco il Lebedev sono stati con- chiestoa Medvedev
una sentenza tribunale centrale di Mo- superiore internazionale di giurisprudenza
di Mosca e diventata poi l’assistente del
magistrato abbia «ricevuto un verdetto diffe-
rente che ha dovuto leggere». Questo spieghe-
dannati nel secondo pro-
unarevisione
differente» sca, accusato di aver
scritto la sentenza. Ma i giudice di Khodorkovski. Un ruolo prezioso rebbe anche il rinvio, senza motivazione,
cesso ad altri 6 anni di
reclusione in aggiunta
difensori dei diritti uma- che le avrebbe consentito di vedere dietro le della lettura del dispositivo, prevista il 15 agli 8 del procedimento
ni, come la veterana Liu- quinte del processo. dicembre e slittata al 30 dello stesso mese. La precedente.
dmila Alexeieva, già invocano l’annullamen- «Fin dall’inizio, prima ancora che il giudi- Vasilieva sostiene che «tutta la conunità Pur prevedendo «conseguenze» per se
to del processo, che molti analisti ritengono ce Danilkin passasse alla lettura del verdetto, giudiziaria è perfettamente consapevole che stessa, Vasilieva si è detta pronta a conferma-
una persecuzione orchestrata dall’entourage il controllo era permanente», ha accusato si tratta di un dossier sotto influenza». «Tali re le sue accuse davanti alla giustizia e ha
del premier Vladimir Putin. l’assistente, che ora risulta in ferie. A suo casi politici sono orientati in anticipo verso confessato la sua «delusione»: «Ho sempre
una conclusione precisa», dice. sognato di diventare magistrato ma, dopo
Non è la prima volta che dall’interno avviso, «quando le cose non andavano nel aver visto cosa succede dentro il tribunale, il
della giustizia russa si leva qualche voce fuori verso voluto», il giudice «doveva informare La portavoce del tribunale centrale, Anna mito che un magistrato serve solo la legge è
del coro, denunciando pressioni indebite, il tribunale centrale di Mosca e riceveva Mikhail Khodorkovski Usaciova, si è detta certa che la cancelliera svanito».
-MSGR - 20 CITTA - 18 - 15/02/11-N:

ECONOMIA
fax: 06 4720597

Euro/Dollaro Euro/Sterlina Euro/Franco Euro/Yen Ftse Italia All Share -0,20% Ftse Mib -0,26% Ftse Italia Mid Cap +0,05% Ftse Italia Star +0,05%

-0,62% -0,67% -0,74% -0,76% 23408


23.260,31 22813
22.637,29 25457
25.186,23 12105
12.065,04
1 1,3440 1 0,8400 1 1,3065 1 112,15

ANSA-CENTIMETRI
1,37 0,860 1,33 113,019997

1,35 0,845 1,31 112,264999

1,33 0,830 1,29 111,510002 23201 22577 25146 12001


07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02 07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02 07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02 07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02 07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02 07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02 07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02 07/02 08/02 09/02 10/02 11/02 14/02

L’intesariguardailmeccanismocheentreràin vigoredal2013conunadotedi500miliardi LA CRESCITA


Il confronto
Accordo all’Eurogruppo: Pil nominale 2010
(miliardi di dollari)
Crescita Pil

POSIZIONE IN
CLASSIFICA MONDIALE
Pil pro capite
(in dollari, 2010)

47.123

rafforzato il fondo salva-Stati USA 2˚ 6˚


14.624 3˚
+2,5% 24˚ 33.828

Juncker: l’economia migliora ma attenti ai debiti sovrani CINA


di CRISTINA MARCONI Il presidente dell’Eurogruppo,
Jean-Claude Juncker 5.879
BRUXELLES- Avràuna dota- +10,3%
zione effettiva di 500 miliardi
di euro il meccanismo perma-
nente salva-Stati di cui i paesi convocata una riunione straor- GIAPPONE
di Eurolandia disporranno a dinariadei ministri di Eurolan-
partire dal 2013. E’ quanto dia per il 21 marzo. “Non si è 5.474
d’accordo su niente se non lo si +3,9%
hanno stabilito i ministri eco- 100˚ 7.518
nomici e finanziari della zona è su tutto”, ha osservato Junc-
euro nel corso di una riunione ker, accennando anche alla ANSA-CENTIMETRI

dell’Eurogruppo a cui hanno proposta di un ‘Patto per la


preso parte in via eccezionale
anche i responsabili dei 10
paesi che pur non avendo la
competitività’ avanzata da
Francia e Germania nel corso
dell’ultimo vertice del4febbra-
io. Il commissario economico
LaCina secondaeconomia mondiale
monetaunica potranno, se vor-
ranno, partecipare al meccani-
smo. Quest’ultimo andrà a so-
stituire la European Financial
Olli Rehn si è detto certo che il
pacchetto di proposte per la
riforma del Patto di stabilità
Usa, tagli al deficit per 1.100 miliardi
Stability Facility varata in pri-
mavera sulla scia della crisi
avanzato dall’esecutivo Ue “si
dimostreràef- Pil, Pechino supera Tokyo. Rallenta la ripresa americana
greca e la sua entità verrà rivi- ficace” e ha
aggiunto: di ANNA GUAITA quella dell’anno in corso e dovrebbe «avviare
sta ogni due anni a seconda
delle necessità. Attualmente è LA NUOVA LAPAROLA CHIAVE“Mi aspetto NEW YORK - «Stiamo proprio vivendo un progressivo lavoro di riduzione del defi-
la sua appro- momenti storici» si è lasciato sfuggire ieri cit» per portarlo entro il 2015 a costituire solo
di 440 miliardi di euro, a cui si GOVERNANCE EUROGRUPPO vazione en- mattina un commentatore del canale tv di il 3 per cento del Pil, con un taglio pari a
aggiungono i 60 miliardi tratti 1.100 miliardi di dollari. Obama fa una
L’Eurogruppo è l’insieme dei tro questa notizie economiche Cnb. E non si riferiva
dal bilancio della Commissio-
ne Ue e i 250 miliardi del
A fine marzo le scelte estate. Saran- alle ribellioni popolari in Medio Oriente, ma scommessa ardita in questo suo bilancio,
ministri finanziari dei Paesi che allo storico superamento dell’economia cine- sperando di attirare l’approvazione degli
Fondo monetario internazio- decisive: possibile hanno adottato l’euro. L’Eurogruppo
no misure ef-
ficacie legitti- se ai danni di quella giapponese. E’ stato lo elettori indipendenti, che vogliono econo-
nale, ma nella realtà i mezzi a
disposizione della EFSF per una riunione è quindi un “club” di Paesi più me ed è im- stesso governo giap-
ponese ieri ad am-
mie ma non condividono le intenzioni draco-
niane dei repubblicani. Il presidente infatti
raccogliere fondi sul mercato straordinaria il 21 ristretto rispetto all’Ecofin, il portante che
taglia molti programmi, anche quelli cari alla
non superano i 250 miliardi consiglio dei ministri dell’economia gliStati mem- IL PIANO DECENNALE mettere che l’econo-
mia del vicino gigan- sua base e quelli cari ai militari, ma insiste
circa, per via della necessità di e finanze dell’Unione europea. Ogni bricondivida- DI OBAMA te è da quest’anno la sulla necessità di aumentare certi «investi-
garantire il rating ‘tripla A’. nogli stessidi- menti» che dovrebbero «garantire la conti-
ti”, ha rilevato Juncker, met- riunione dell’Ecofin è preceduta, la seconda per grandez-
ritti e gli stes-
“Le discussioni procedono a tendo tuttavia in evidenza co- sera prima, da una riunione si obblighi. E L’ammontare za nel mondo, e che nua competitività degli Stati Uniti.» Ad
esempio si congelano i finanziamenti alla
ritmo sostenuto e siamo tutti me la “situazione sul mercato quellagiapponesesci-
d’accordo sull’ammontare”, del debito sovrano resti preoc-
preparatoria dell’Eurogruppo. non credo complessivo della vola al terzo posto. Nasa e gli stipendi pubblici, ma non si
ha spiegato il presidente del- che ci sarà un Pechino vanta un Pil tagliano i fondi per migliorare la qualità
l’Eurogruppo Jean-Claude
cupante” e come “serva una annacqua- manovra è di di 5.878 miliardi di dell’insegnamento o per portare internet ve-
risposta globale”. Oltre all’au- mento dei
Juncker, precisando che “il di- mento della dotazione futura prendere, anche nel brevissi- provvedimenti”. Nel corso del- 3.700 miliardi dollari contro i 5.474
del Giappone (per
loce nelle campagne e nei paesini più lontani.
I dati economici ieri spiegavano l’ansia di
battito è ancora in corso” sulla del fondo permanente, che en- mo termine, tutte le misure la riunione i ministri di Euro-
possibilità di ridurre i tassi a avere un confronto si Obama di conservare alcuni dei programmi
trerà in funzione allo scadere necessarie per la stabilità della landia è stata inoltre approva- tenga presente che il di stimolo: la Casa Bianca infatti ha dovuto
cui verranno concessi i prestiti zona euro”, ha però assicurato ta la candidatura del belga Pe-
della Facility e che avrà delle Pil italiano è di circa 2.100 miliardi di rivedere al ribasso le stime di crescita per il
agli Stati membri in difficoltà. Juncker. Il mese di marzo sarà ter Praet nel board della Banca dollari, cioé 1.530 miliardi di euro). Non
basi giuridiche solide grazie ad 2011 e rimangiarsi le speranze di ridurre la
“L’economia europea non invece fondamentale per la ri- centrale europea al posto del- basta: alcuni calcoli veloci confermano che disoccupazione. Il Pil americano crescerà
smette di prendere vigore, la una piccola modifica del Trat-
tato di Lisbona, negli ultimi forma dell’architettura di go- l’austriaca Gertrude Tum- all’attuale ritmo di crescita delle economie quest’anno del 2,7% contro il 3,6% stimato,
crescita nell’ultimo trimestre cinese e americane Pechino supererà entro mentre il tasso di disoccupazione si attesterà
mesi si era parlato anche di un vernance economica del- pel-Gugerell.
ha sorpreso in positivo e le dieci anni anche Washington, assicurandosi al 9,3%, 0,3 punti percentuali in più rispetto
aumento dei mezzi attualmen- l’Unione europea e di Eurolan-
prospettive sono incoraggian- © RIPRODUZIONE RISERVATA il primo posto sul pianeta. alle stime. Con questo bilancio, dunque,
te a disposizione degli Stati dia in particolare. Tutte le deci-
sioni dovranno essere prese Questi dati sono giunti negli Usa proprio Obama spera di portare il deficit l’anno
membri in crisi. “Ma ora come mentre Washington si rimbocca le maniche prossimo al 7 per cento del Pil (quest’anno è
ora i mercati sono così stabili entro il vertice dei leader del per cominciare la baruffa fra democratici e al 10,9) ma allo stesso tempo di non rallenta-
che mi sembra sia meglio non 24 e 25 marzo e per questo, repubblicani sulla questione del debito pub- re ulteriormente la crescita. Ma i repubblica-
agitarli con discussioni non ne- oltre all’Eurogruppo dei capi blico. Ieri Barack Obama ha presentato per il ni hanno già risposto con freddezza, critican-
cessarie”, ha spiegato il mini- di Stato e di governo convoca- 2012 una proposta di bilancio pari a 3.729 dolo, e annunciando un loro bilancio molto
stro tedesco Wolfgang Schaeu- to per l’11 marzo e all’Ecofin miliardi di dollari. La finanziaria presiden- più duro con tagli drastici a 360 gradi.
ble. “Restiamo tutti pronti a del 15 marzo, potrebbe essere ziale prevede una lieve riduzione rispetto a © RIPRODUZIONE RISERVATA

BANCA D’ITALIA NURSING UP


ASSOCIAZIONE NAZIONALE SINDACATO PROFESSIONISTI
SANITARI DELLA FUNZIONE INFERMIERISTICA

Il debito pubblico a quota 1.843,2 miliardi nel 2010 VIA CARLO CONTI ROSSINI, 26 - 00147 ROMA - TEL. 06.5121699
INDIRIZZO INTERNET: WWW.NURSINGUP.IT (CON ACCESSO AI SITI REGIONALI)
PRESIDENZA
Crescita del 4,5 % sul 2009. In rapporto al Pil è poco al di sotto del 119 %, in linea con le previsioni Roma, 14 gennaio 2011, Ai Componenti il Consiglio Direttivo Nazionale della
O.S. Nursing Up; Al Segretario Generale della O.S. Nursing Up; Ai Consiglieri
Regionali Referenti (anche racc.r.r. ); Ai Dirigenti sindacali di tutti i livelli operati-
ROMA K Oltre 79 miliardi in più zo, insieme ai risultati di finanza più positivo del solito, grazie allo Intanto la Ragioneria generale del- vi ed agli associati con le modalità statutarie; Loro Sedi.
rispetto al 2009, per un totale di pubblica, ma usando come riferimen- slittamento al 2011 di una serie di lo Stato ha diffuso dati dettagliati Oggetto: convocazione consiglio nazionale dei soci art. 9 statuto sociale. Ai
1843,2 miliardi, con un incremento to l’ultima stima ufficiale del governo spese. sull’andamento della spesa delle am- sensi e per gli effetti del disposto statutario il consiglio nazionale dei soci di
percentuale del 4,5 per cento. Fanno pari a 1554,7 miliardi, si ottiene un I dati della Banca d’Italia permet- ministrazioni centrali dal 2007 al cui all’art 9 del documento medesimo è convocato in roma, presso la sede na-
impressione i numeri del debito pub- rapporto tra debito e prodotto interno tono poi di valutare l’andamento del 2011. In particolare per quest’anno, zionale di Roma, in via Carlo Conti Rossini, 26 per il giorno 04 aprile 2011,
blico del nostro Pae- lordo del 118,6 per cento: appena una debito nei vari settori della pubblica alle ore 07.00 in prima convocazione ed il giorno 04 aprile 2011, alle ore
secondo le stime, sono previsti per 11.00 in seconda convocazione, per deliberare sul seguente ordine del gior-
se nel 2010, diffusi decimale al di sopra di quanto previ- amministrazione. A fronte della cre-
quasi tutti i dicasteri tagli degli stan- no; 1. approvazione rendiconto economico finanziario dell’associazione anno
IL CALO ieridalla Bancad’Ita- sto dall’esecutivo. Statisticamente scita generale, cala leggermente quel-
ziamenti, con una riduzione media 2010, presa d’atto statuizioni e valutazioni collegio dei sindaci sui rendiconti eco-
DELLE ENTRATE lia. Si tratta però di
grandezzesostanzial-
parlando, si tratta comunque di una
percentuale che riporta le lancette
lo delle amministrazioni locali, che
però vale una piccola quota del totale: intorno al 7 per cento. Va particolar-
nomico finanziari regionali anno 2010; 2. eventuali ratifiche provvedimenti del con-
siglio direttivo; 3. varie ed eventuali; in merito alla individuazione dei delegati ed
mente attese, per un dell’orologio indietro al 1997. 110,9 miliardi a fronte dei 111,3 del mente male al ministero della Salute, all’esercizio delle prerogative e dei doveri statutariamente previsti i consiglieri re-
Il gettito si riduce anno che si chiuderà Rispetto al mese di novembre, la 2009. che vede le proprie disponibilità ridur- gionali referenti e gli altri soggetti interessati si atterranno allo statuto sociale. Co-
con un disavanzo di massa del debito scende di circa 25 All’aumento complessivo del debi- pia della presente comunicazione, oltre ad essere trasmessa ai soggetti previsti dal-
dello0,97 % si del 42 per cento, mentre per l’Am-
bilancio ancora vici- miliardi, ma anche questo è un anda- to ha certamente contribuito un anno lo statuto stesso, con le modalità e nei termini ivi indicati, sarà pubblicata sul sito
biente il taglio è del 25 per cento e per i internet ufficiale all’indirizzo www.nursingup.it e sul quotidiano “il messaggero”, edi-
rispettoall’anno no al 5 per cento. mento che rientra nelle aspettative. ancora poco favorevole per le entrate Beni culturali il taglio del 17. Segno zione del 15 febbraio 2011. In applicazione dell’ articolo 9, punto 4), lettera a), ter-
Misurato in rap- Nell’ultimo mese dell’anno infatti i fiscali, a seguito dell’effetto ritardato positivo invece per lo Sviluppo econo- zo capoverso, dello statuto le convocazioni delle assemblee provinciali e/o regio-
precedente porto al Pil, seppur conti pubblici beneficiano delle entra- della crisi economica. Secondo le rile-
mico (+22 per cento) e in misura
nali dei soci previste dall’art 7, punto 2), lett e) dello statuto sociale, saranno pub-
in via provvisoria, il te fiscali la cui scadenza è fissata al 30 vazioni di Via Nazionale, nel 2010 il blicate sul sito internet di cui al precedente, entro il quindicesimo giorno preceden-
dato appare in linea novembre e che dopo qualche giorno gettito è calato di 3,9 miliardi rispetto molto minore per Difesa, Lavoro e te la data del consiglio nazionale convocato. Le spese di viaggio e vitto sono a ca-
con le previsioni. L’entità del prodot- vengono riversati dalle banche nel all’anno precedente, con una diminu- Trasporti. rico delle sedi locali interessate, per le realta’ che non percepiscono conferimenti in
conto spese le stesse sono a carico della sede nazionale.
to interno lordo dello scorso anno sarà bilancio dello Stato. Quest’anno poi il zione percentuale appena inferiore al L. Ci.
resa nota dall’Istat solo il primo mar- risultato di dicembre è stato ancora punto percentuale (-0,97 per cento). IL PRESIDENTE: Antonio DE PALMA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 19 - 15/02/11-N:

19
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011 ECONOMIA 19

Per il Financial Times è il candidato ideale alla successione di Trichet. Passera: «Siamo tutti con lui» ECO FLASH
IL RE DELLE TOOD’S

Bce, si rafforza la candidatura Draghi Rcs, Della Valle: potessi farlo


investirei moltissimo
Il governatore: Italia non a rischio, sanzioni semi- automatiche per la disciplina di bilancio Potendo muoversi liberamente, Diego Della
Valle (nella foto) investirebbe «moltissimo»
in Rcs. Ha «un grande futuro, le nuove
di UMBERTO MANCINI tecnologie sono alle porte, l’azienda è ben
IL PERSONAGGIO condotta, comincia ad essere
ROMA - Prima il ministro Tre-
razionalizzatain modo intelli-
monti. Poi il Financial Times,
che interpreta gli umori della
comunità finanziaria interna-
Lecarteinregolaperlesfidedell’Eurotower gente». Quanto a Cesare Ge-
ronzi, anche se è tra i «grandi
vecchi che contano troppo»,
zionale. Quindi Corrado Passe-
ra, ad di Intesa Sanpaolo, che di ROSARIO DIMITO nome raccoglie appoggi anche da parte di chi ormai «il mondo è cambia-
sintetizza così: «è una delle per- come Giulio Tremonti spesso si è trovato su to». Alla vigilia dal confronto
sone migliori che abbiamo in ROMA - «Rimarrò solo sei anni», disse a caldo il sponde differenti. Il passo indietro del presidente
atteso al patto di sindacato
Italia e in Europa e quindi sia- 29 dicembre 2005 Mario Draghi, subito dopo la del Corriere, il patron della
di Bundesbank Axel Weber spiana di fatto la
mo con lui». Tutti insieme. Per sua nomina a governatore di Bankitalia. La sua Tod’s, in un’intervista all’In-
strada all’inquilino di palazzo Koch che si è
sostenere la candidatura di Ma- profezia si sta avverando in pieno. Verso la guadagnato stima e reputazione a livello interna- fedele con Gad Lerner, torna a farsi sentire su
rio Draghi, governatore di scadenza del primo mandato, l’economista no- zionale con la presidenza del Financial Stability
Rcs. «Ci sono luoghi delegati a prendere le
Bankitalia, al vertice della Bce. minato in una fase di grandi divisioni del Paese, decisioni - dice -. Per quanto riguarda la
Board, il super-organismo sovrannazionale dal
Mancano ancora 8 mesi alla scosso esattamente come oggi, da scontri giudi- Rizzoli è il consiglio di amministrazione».
quale Draghi perora la causa di nuove regole
scadenza del mandato di Jean ziari, veleni, in una corrida da campagna eletto- «Chiunque voglia dire qualcosa - aggiunge -
”stringenti” per la finanza di tutto il mondo,
Claude Trichet, ma la partita rale, in una delle rari parentesi di unità fra ha i luoghi dove poterlo fare, la Rizzoli ha un
pena l’esplodere di nuove instabilità. Lo skill cda di primissimo ordine».
per la successione è entrata nel destra e sinistra, «è l’uomo giusto per guidare la dell’italiano sembra forgiarsi bene per gestire un
vivo. Con l’esecutivo italiano Bce», come lo ha solennemente candidato ieri in consiglio eterogeneo che spesso si divide sulle
che fa un pressing discreto e i prima pagina il Financial Times. Il giornale decisioni di politica monetaria, come la perma- CARBURANTI
tedeschi che - dopo l’uscita di britannico non è mai stato tenero con l’Italia, si nenza o meno nella fase dell’emergenza. Draghi
scena delnumero uno dellaBun- ricordi che a giugno 2008, meno di due mesi ha il rigore giusto temperato dalla necessaria
desbank Weber - stanno alla
finestra. La Merkel non ha deci-
dopo l’avvento al potere di Silvio Berlusconi, flessibilità, gli riconosce uno dei maggiori ban- Benzina, rialzi generalizzati
titolò: «Oh no, not again», cioè «Oh no, niente di chieri italiani: il tavolo comune con l’Abi per
so. Potrebbe puntare sul lussem-
burghese Yves Mersch o sul
nuovo». Forse aveva visto giusto. E a dicembre affrontare la semplificazione normativa dimo- Sale di nuovo sopra 1,5 euro
dell’anno dopo di Sergio Marchionne scrisse: stra la sua disponibilità a venire incontro alle
finladese Erkki Liikanen, consi- «Una reputazione appesa alla rinascita di Alfa esigenze dei signori del credito. Ai quali richiede Continuano il ritocchi al rialzo sulla rete dei
derati vicini alla linea della Ger- Romeo». «La Bce ha bisogno di Draghi» al però mano ferma nel patrimonializzare le ban- carburanti, con quasi tutti i marchi che si sono
mania. Di certo, fanno capire timone dell’Eurotower, ha pronosticato FT, al che, anche a costo di concedere meno ai soci. portati sopra 1,5 euro. Stando al monitoraggio
da Bonn, non è una questione di posto di Jean Claude Trichet: in Italia il suo © RIPRODUZIONE RISERVATA
di Quotidiano energia, a intervenire sono state
passaporto. Anche la Lagarde, Mario Draghi, equilibrio. Durante la crisi, il IP (+0,5 centesimi sulla benzina), Q8 (+1
ministro dell’economia france- governatore deficit di bilancio italiano non è centesimo sul diesel) e Tamoil (+0,5 centesimi
se, non si sbilancia: vediamo deve essere «un banchiere cen- proprio grazie all’impegno del per i paesi che violano i limiti
della aumentato come in altri paesi. su benzina e diesel).
tutti i candidati. Rilancia però Banca d’Italia Salgono di conseguenza i prezzi praticati
trale di esperienza e con una Governatore, è finita nell’agen- imposti sul deficit altrimenti la La durata media del debito pub-
il prestigioso quotidiano econo- profonda conoscenza dell’eco- da di tutti i vertici mondiali dal questione diventa un «gioco» blico italiano è aumentata a sul territorio un po’ in tutti gli impianti. Eni
mico, titolando in prima pagi- nomia finanziaria; capace di 2009 ad oggi. Sul fronte della politico e affrontarla diventa sette anni e tre mesi, il che ci applica una graduale crescita dei prezzi soprat-
na: «La Bce ha bisogno di Dra- forgiare il consenso in un consi- Vigilanza, Draghi ha puntato «difficile» e «complicato». protegge da problemi di finan- tutto in modalità servito, forse come effetto
ghi. E’ lui l’uomo giusto». I due glio difficile e spesso diviso; in tutto sulla trasparenza, ponen- L’Europa - continua - ha biso- ziamento». Serve però maggio- delle nuove politiche che puntano sul “fai da
candidati tedeschi alternativi a grado di tenere testa a leader do,tra l’altro,massima attenzio- gno di riforme per accelerare la re crescita: «lo dico da quando te”. Nel dettaglio la media nazionale dei prezzi
Weber, cioè, Klaus Regling (ca- politici di peso come il presiden- ne alla tutela dei diritti dei con- crescita economica e in questo sono Governatore della Banca praticati della benzina (in modalità servito) va
po del fondo Salva Stati) e Jur- te francese e il cancelliere tede- sumatori. Difesa, quindi, a spa- caso la Germania «deve servire d’Italia». Lo dirà, si augurano da 1,495 euro degli impianti Esso a 1,505 dei
gen Stark (il capo economista sco». Ebbene, secondo il quoti- da tratta della moneta unica. da esempio» per gli altri Paesi». in molti, anche dall’Eurotower. punti vendita Tamoil (no-logo a 1,416 euro).
dellaBce) presentano gravi limi- diano finanziario, solo Draghi E «l’euro - spiega proprio Comunque «l’Italia non è un Per il diesel si passa da 1,380 euro di Esso a
ti. Il candidato ideale, allora, soddisfa questi criteri. Del resto Draghi alla Faz - può sopravvi- Paese a rischio, per tanti moti- © RIPRODUZIONE RISERVATA 1,390 di Tamoil (le no-logo a 1,329 euro).
il governatore ha voluto caratte- vere solo se l’unione monetaria vi». «L’indebitamento delle fa-
rizzare il suo mandato, operan- garantisce stabilità e prosperi- miglie e delle imprese è tra i più I DATI PRELIMINARI
do soprattutto su tre fronti. La tà». E’ «un successo che ha dato bassi in Europa. La struttura
cultura della stabilità. La cresci- benefici a tutti». Così come è industriale è molto diversifica-
ta. Considerata una sfida da
vincere a livello globale. E che,
necessario che l’eurozona abbia
«sanzioni quasi automatiche
ta e pertanto resistente. Il bilan-
cio delle partite correnti è in
Astaldi, crescita del 12%
per l’utile netto
IL FUTURO DEL LINGOTTO
Astaldi ha registrato nel 2010 ricavi totali in
crescita del 9,2% a oltre 2,024 miliardi e un

Fiat presenta la gamma Lancia. Accordo per Termini Imerese utile netto di 62,56 milioni (+11,9%). L’inde-
bitamento si è ridotto dell’8,8% a 384,3 milio-
ni, sottolinea il gruppo di costruzioni in una
Nel sito siciliano opereranno sette aziende: dall’auto alle serre. Risorse pubbliche per 450 milioni. Aumenteranno a 3.300 i dipendenti nota con i risultati preliminari. Significativo è
stato il contributo dal quarto trimestre, per la
decisa accelerazione delle attività in Italia
di LUCIANO COSTANTINI (infrastrutture di trasporto) e all’estero (acqua
e GIORGIO URSICINO ed energia), oltre che per la messa a regime di
ROMA - Una rivoluzione mai recenti acquisizioni all’estero. Confermati tar-
vista. Al salone di Ginevra che get e dividendo.
fra due settimane accenderà i
riflettori la protagonista incon- INTERNAZIONALIZZAZIONE
trastata sarà la Lancia. Come
previsto dal “piano Marchion-
ne”, infatti, il marchio di lusso
del gruppo Fiat non si limiterà a
Generali acquista quota
presentare un nuovo modello,
farà esordire un’intera gamma,
nella banca russa Vtb
cinque anteprime mondiali che
nei prossimi mesi consentiran- Le Assicurazioni Generali hanno acquistato
In alto, dicastero di via Veneto tra Ro- Cimino e dall’indiana Reva, im- ni). Operativo sarà anche il gen Termini (produzione di
no alla casa italiana di giocare l’ammiraglia azioni per circa 300 milioni di dollari nella
Thema.
mani e i sindacati per definire le pegnati in un progetto Sunny gruppo Ciccolella, specializzato energia da biomasse). «E’ uno prima tranche di privatizzazione di Vtb, la
un ruolo importante in segmen- linee del piano. Sette per ora, in Car: produzione di auto elettri- nella produzione e commercia-
ti di mercato abbandonati da
Al centro, la straordinario caso di storia - ha seconda banca della Russia. Lo ha reso noto il
nuova futuro forse otto, le aziende che che. Sempre per il settore auto, lizzazione di fiori recisi e piante commentato Romani - perchè a vicepresidente dell’ istituto bancario Herbert
tempo. Le novità più intriganti generazione opereranno al posto dell’im- c’è la proposta della molisana da vaso. Ancora la Med Studios
riguardano la parte alta dell’of- della Ypsilon. fronte degli attuali 1.500 occu- Moos nel corso di una conferenza stampa
Infine, la Flavia pianto Fiat. Due del settore au- Dr Motor Company che vorreb- che vorrebbe fare di Termini telefonica, riferiscono le agenzie russe. L’av-
ferta che prima si fermava alla pati si arriverà a 3.300 dipen-
Delta ed ora vede il ritorno
cabriolet to: la De Tomaso di Gian Mario be poter produrre 60.000 auto Imerese una sorta di Hollywo- vio al piano triennale di privatizzazione di
La prima e Rossignolo che produce vetture all’anno. Proposta però arriva- od italiana per installarvi studi dentiquando le aziendesi saran- Vtb si è avuto i con il collocamento del 10%
dell’ammiraglia Thema (lun- l’ultima
di lusso e l’accoppiata costituita ta tardi: l’impresa «è in panchi- di posa. Infine la Lima (produ- no stabilite». della banca.
ghezza 508 cm), della mitica arrivano
Flavia (in versione anche ca- dall’America dal finanziere siciliano Simone na» (parole del ministro Roma- zione di protesi ossee) e la Bio- © RIPRODUZIONE RISERVATA

brio) e l’esordio del monovolu-


me Grand Voyager (514 cm), IL LIBRO DI ANTONIO MUTO
un nome noto in tutto il mondo. MINISTERO DELLA DIFESA

Come si fa credito nel rapporto banca-impresa


Questi modelli arrivano dal DIREZIONE GENERALE
nord America dove vengono DEGLI ARMAMENTI NAVALI
prodotti in stabilimenti Chry- Questa Direzione Generale ha in pro-
sler e riportano Lancia negli gramma l’acquisizione delle sottonota-
esclusivi settori dei sei cilindri
(sia benzina che diesel) e della
Gli istituti devono ricrearsi un’immagine deturpata dalla crisi finanziaria. Le condizioni per farlo te prestazioni mediante la stipula del re-
lativo contratto con procedura nego-
trazione posteriore (la Thema). ROMA - Le banche si stanno ricreando to. «Le banche sono chiamate a ritrova- di al costo del credito e al pricing tenen- Ogni giovedì ziata. Fornitura di n. 170 visori notturni
È completamente progettata a Professione Lavoro binoculari NVBS-15 e relativi accesso-
un’immagine, sgualcita (spesso ingiusta- re il proprio ruolo nell’economia», scri- do presente il requisito di capitale come
ri. Ditta Selenia 2000 S.r.l. (RM). Infor-
Torino e prodotta a Tichy in mente a proposito degli istituti italiani) ve l’ex a.d. di Unicredit Alessandro stabilito da Basilea II. Perchè un finan- è sul Messaggero mazioni possono essere richieste a
Polonia dove prima nasceva la dalla bufera finanziaria di fine 2008. Profumo nella prefazione. Il volume, ziamento deve per una banca trasfor- NAVARM, per il tramite dell’U.R.P.,
Panda, invece, la nuova Ypsi- Una credibilità che nel comune sentire che servirà ad alcuni studenti universita- marsi in un’opportunità in modo appun- Informazioni e prenotazioni Piazza della Marina, 00196 Roma, tel.
lon (lunghezza 384 cm) che ora sarebbe stata inquinata. Nel mirino il ri per formarsi, si sofferma sul ”monoli- to da creare valore. L’autore affronta la PIEMME SpA 06.36804455 entro 15 giorni dalla data
si propone con una più versatile Concessionaria di pubblicità della presente pubblicazione.
rapporto banche-imprese che nonè sem- te”, quella che Muto definisce «la chiave globalizzazione che non è solo una mi- Tel. 06.37708536
carrozzeria a cinque porte e plice da gestire perchè spesso gli istituti di lettura dello stato patrimoniale che naccia ma può diventare una sfida per IL VICE DIRETTORE GENERALE
l’efficiente motore TwinAir da sono chiamati a mettere soldi in aziende consente in maniera immediata di valu- crescere che sta lasciando delle conse-
0,9 litri in grado di sviluppare che non se la passano bene o li hanno tare equilibri o squilibri delle situazioni guenze sulle varie economie. Il ruolo
85 cavalli con consumi e livelli concesso a controparti che per tante aziendali». Il monolite rappresenta l’og- della banca è quello di «interpretare il PROVINCIA DI ROMA
di emissioni da record per la
ragioni, si sono trovate col fiato corto getto misterioso del film di Stanley Ku- fabbisogno strutturale di capitale circo- SEGRETARIATO GENARALE - SERVIZIO N.3 “GARE CONTRATTI”
categoria. E
Ieri sera intanto è stato sigla- rendendo inevitabili processo di rinego- bric 2001Odissea nello Spazio. Nell’ana- lante in un momento di domanda reces-
ziazioni. In ”Fiducia e credito” scritto lisi di un business plan indica chiara- siva e farsi garante nei confronti della ESTRATTO AVVISO DI RETTIFICA
to l’accordo di programma tra
governo,Regione siciliana, Pro- da Antonio Muto, responsabile per il mente se bisogna mantenere una situa- piccola e media impresa rispetto alla I.I.S. “Viale Adige” - Comune di Civitavecchia, Via della Polverira, 2
vincia, Comune di Palermo e centro-Italia di UniCredit (per i tipi del zione di equilibrio nello sviluppo del pubblica amministrazione o alla multi- - Ampliamento da destinare all’indirizzo alberghiero. Il Bando di
Asi (proprietari del terreno) per Gruppo 24 ore-Unicredit, 237 pagine, conto economico. Da qui Muto rappre- nazionale committente». Gara e il Disciplinare s’intendono modifacati relativamente al punteggio
la riconversione del sito di Ter- 29 euro), con un passato di vicedirettore senta quello che c’è da fare affinchè si Quanto all’Italia Muto si rifà a Jac-
assegnato al criterio n. 5 “Strumenti per le attività didattiche integrative”
mini Imerese: saranno investiti generale di Unicredit corporate possa creare valore per l’azienda ma ques Attali, lamenta l’assenza di un
banking, l’autore descrive con linguag- anche per la banca. L’uomo di banca mercato finanziario forte, di controllo secondo le modalità previste dall’Avviso di Rettifica pubblicato sul sito
complessivamente 450 milioni,
100 del ministero dello Svilup- gio semplice ma efficace tutte le tappe deve saper leggere un bilancio in manie- dei mari, di una classe politica e dirigen- dell’Ente. La data di scadenza rimane invariata al 7 marzo ore 12.00.
po e 350 della Regione; altri 650 del processo di formazione del cosiddet- ra ”dinamica”, comprendere il rating. te e l’incapacità di gestire l’immigrazio- IL DIRIGENTE RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO
arriveranno dai privati. Doma- to ”merito di credito”, il percorso - ad Lo sviluppo dell’azienda è dato dal busi- ne. Tema attualissimo in queste ore a
Ing. Claudio Dello Vicario
ni la firma. Ieri sera vertice al ostacoli - per concepire un finanziamen- ness plan che interpretato. Si passa quin- Lampedusa.
-MSGR - 20 CITTA - 20 - 15/02/11-N:

20
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
ECONOMIA 15 FEBBRAIO 2011

APPROVATO IL PIANO 2011-2015 IN SIDE


Terna accelera sugli investimenti: 6 miliardi sul tavolo E Cattaneo punta su Roma
Per la rete stanziati 5 miliardi. L’ad: Pronti a cogliere opportunità di crescita. Stabilità per il dividendo.
dal nostro inviato
una fiche da 300 milioni
in più rispetto ai 4,3 miliardi Cdp) chepossano spingeresul-
ROBERTA AMORUSO previsti un anno fa per la rete l’efficientamento nelle pubbli- MILANO - La sfida di Terna parte dalla Capitale. E’
MILANO - Cinque miliardi e tre volte quelli già impiegati Flavio che amministrazioni. Infine, puntato su Roma quasi un terzo degli investimenti messi in
Cattaneo, c’è ancoraspazio per sviluppa- cantiere per mettere a nuovo la rete ad alta tensione di sei
per la rete e un miliardo tutto per le attività non tradizionali numero uno
da investire in attività non (fino a un miliardo). E’ il pia- di Terna re l’interconnessione con im- grandi città italiane (un miliardo in tutto da spalmare anche
tradizionali, quelle che porta- no strategico approvato ieri pianti locali nell’area Balcani- su Milano, Torino, Genova, Napoli e Palermo). Un riasset-
no plusvalenze rotonde come dal cda della società, insieme ca. Tutto questo per spingere to che vale 300 milioni di euro per Roma, 300 km di vecchi
la cessione in Brasile o la ven- ai risultati 2010 (tutti con cre- ancora sui conti che già nel elettrodotti da dismettere, per oltre 120 nuove linee aeree
dita dei pannelli solari a Terra scita a due cifre) a dire che 2010 hanno raggiunto i livelli ad alta tecnologia e basso impatto ambientale. Oltre 100
Firma. Spingere sull’accelera- Terna si muove ovunque ci più alti dall’ipo del 2004: i km le linee elettriche interrate. Tutto questo per rispondere
sianodelle occasioni di svilup- ricavi sono cresciuti del 14% a al crescente fabbisogno di elettricità della città. Per garanti-
tore si può. Anche per una
po. E come ha spiegato il nu- 1.580 milioni,afronte diun’E- re più efficienza e sicurezza della rete e rafforzarne la
società come Terna che per bitda (margine operativo lor-
mero uno della società, Flavio “magliatura”. Riducendone nello stesso tempo l’impatto
mestiere trasmette l’energia do) in salita del 17% a 1.170
Cattaneo, Terna valuta even- ambientale. E’ come aprire un maxi-cantiere con 40
elettrica in tutta Italia, con milioni. In un anno in cui gli
tuali acquisizioni all’estero so- bandierine distribuite per la città. Non sarà una grane
ricavi certi, ma legati ai paletti investimenti sono saliti del notizia per il traffico di Roma. Ma in gioco c’è una
del regolatore. Prova ne sono lo se sono davvero «opportu- ta in Brasile, è arrivata la circa 50 MWP. Ma sono alme- 30%, a quota 1,5 miliardi di
nità»da cogliere.I venti trime- riduzione delle perdite di rete per 58 milioni di kWh
gli investimenti in più messi fortunataplusvalenza dei pan- no altri tre i fronti sui quali si euro (compreso il fotovoltai- all’anno. Come dire il consumo annuale di oltre 20 mila
sul piatto tra il 2011 e il 2015 stri di mandato archiviati, co).
nelli solari (tra i 170 e 190 sta muovendo Cattaneo. Sta famiglie. In termini di occupazione, solo gli investimenti
(in tutto 1,7 miliardi): il 15% «mai uno inferiore all’altro»,
milioni) che sarà divisa per un valtando insieme al regolato- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Terna permetteranno di coinvolgere oltre 50 ditte specializ-
sono quindi uno schema da
terzo tra gli azionisti. E que- re la possibilità di investire zate e un numero medio di addetti pari a 400 persone.
seguire anche per il futuro. Senza contare i periodi di picco, che richiederanno anche il
Per i soci è confermata la st’annoc’è già più di un cantie- nei sistemi di stoccaggio di
re aperto. A partire dallo svi- energia. Sta poi pensando a doppio della forza lavoro, stima Terna.
«stabilità» del dividendo (con
una crescita del 4% all’anno). luppo di un’ulteriore tranche stringere delle partnership R.Amo.
Ma non basta. Dopo la vendi- di progetti fotovoltaici, per con soggetti (per esempio la © RIPRODUZIONE RISERVATA

MERCATI AZIONARI
AZIONI prezzo diff. min. max AZIONI prezzo diff. min. max AZIONI prezzo diff. min. max AZIONI prezzo diff. min. max AZIONI prezzo diff. min. max
rifer. % anno anno quantità rifer. % anno anno quantità rifer. % anno anno quantità rifer. % anno anno quantità rifer. % anno anno quantità

A A.S. Roma c 1,161 -0,43 1,048 1,256 460878 Diasorin c 33,630 -1,72 32,182 35,893 489797 Granitifiandre b 3,990 0,06 3,943 3,990 302224 Italmobiliare c 28,860 -0,48 25,187 29,029 14965 Pierrel 2008/2012 warrant 0,172 0,00 0,172 0,245 0
A2A b 1,138 0,53 0,994 1,140 8259440 Digital Bros c 1,460 -0,68 1,439 1,545 13063 Greenvision 4,800 0,00 4,548 4,825 0 Italmobiliare rnc c 18,960 -1,51 17,514 19,590 37886 Pininfarina b 6,345 2,26 3,721 7,378 320128
Acea c 8,365 -0,06 8,196 8,749 112269 Dmail Gr. c 3,075 -0,89 2,919 3,215 11304 Gruppo Coin b 7,870 0,45 7,456 7,866 94067 Italy1 Investment b 9,950 0,05 9,853 9,992 12650 Piquadro c 2,268 -0,55 1,904 2,411 99356
Acegas-APS c 3,788 -0,72 3,652 3,874 5144 DMT-Digital Mult.Tech b 16,500 0,24 15,070 16,500 20261 IW Bank c 1,960 -0,51 1,959 1,995 18060 Pirelli & C. c 6,080 -0,57 5,576 6,163 2532572
H Hera b 1,655 0,98 1,552 1,698 1144276
Pirelli & C. rnc b 5,760 2,86 5,256 5,726 52408
Acotel Group c 41,680 -1,12 41,571 43,943 15875 E Edison b 0,867 0,87 0,838 0,885 2588446 J Juventus FC b 0,905 1,86 0,862 0,975 221154
Acque Potabili Torino c 1,388 -0,86 1,388 1,435 18001 I I Grandi Viaggi c 0,874 -0,23 0,776 0,890 137683 Poligrafica S.Faustino b 9,405 1,35 8,955 9,851 940
Edison risparmio b 1,287 2,55 1,197 1,280 65899 K K.R.Energy (ex Kaitech) b 0,069 1,47 0,066 0,072 1009465
Acsm-Agam c 1,086 -0,28 1,046 1,131 12387 IGD-Imm. Grande Distrib. b 1,556 0,13 1,449 1,552 244211 Poligrafici Editoriale 0,470 0,00 0,459 0,490 1050
Editoriale L’Espresso b 1,868 1,03 1,616 1,860 1795869 Kerself c 3,133 -1,49 3,111 3,664 78876 Poltrona Frau b 0,970 1,04 0,934 1,136 96492
AdF - Aeroporto di Firenze c 11,870 -1,49 10,838 12,275 626 Ima c 14,780 -0,47 14,430 15,143 16409
EEMS b 1,516 0,60 1,274 1,543 362668 Kinexia c 1,950 -1,02 1,934 2,115 19279 Pop Emilia 01/07 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Aedes c 0,210 -0,19 0,183 0,228 1637491 Immsi c 0,814 -0,73 0,807 0,847 624972
El.En c 14,210 -1,59 12,483 14,407 7382 KME Group c 0,376 -0,92 0,328 0,381 1104074 Pramac b 1,205 2,99 0,979 1,194 152960
Aeffe 0,980 0,00 0,485 0,971 2193361 Impregilo c 2,298 -1,08 2,056 2,332 3623035
Elica b 1,768 3,70 1,436 1,798 1215982 KME Group rnc b 0,670 0,75 0,577 0,670 50023 Prelios b 0,564 0,53 0,426 0,586 4088264
Aicon c 0,213 -5,89 0,161 0,269 2627831 Impregilo rnc b 7,800 0,78 7,355 7,810 2368
Emak c 4,413 -0,90 4,300 4,504 835 Premafin Finanziaria b 0,725 1,83 0,719 0,798 48642
Alerion Clean Power b 0,490 2,08 0,478 0,530 1040155 Enel b 4,320 0,12 3,682 4,321 35877821
Indesit b 8,525 3,71 7,904 8,489 766848 L La Doria c 1,890 -0,53 1,857 1,989 6004
Amplifon b 3,970 3,12 3,594 4,007 583295 Indesit rnc b 7,210 3,15 6,675 7,161 3360 Landi Renzo b 2,970 0,17 2,783 2,991 161173 Premuda c 0,714 -2,19 0,714 0,769 47892
Enel Green Power c 1,644 -0,54 1,560 1,647 4412559 Prima Industrie c 8,630 -1,60 6,958 9,171 9265
Ansaldo Sts b 10,940 0,09 10,576 11,207 289236 Enervit 1,305 0,00 1,240 1,359 0 Industria e Innovazione c 2,490 -0,40 2,267 2,513 157213 Lazio b 0,617 1,15 0,613 0,783 549671
Prima Industrie 2009/2013 warrant 2,500 0,00 1,200 2,583
Antichi Pellettieri b 0,589 3,06 0,468 0,590 141286 Engineering c 23,700 -0,29 21,401 23,727 5316 Intek c 0,411 -0,85 0,395 0,413 131019 Le Buone Società b 0,388 1,57 0,371 0,403 13843
0
Apulia Prontop c 0,368 -0,27 0,354 0,377 319557 Eni b 18,280 0,11 16,503 18,342 13565554 Intek risp 0,730 0,00 0,665 0,730 52 Lottomatica(ex NewGame) b 10,750 0,84 9,002 10,877 384477
Prysmian b 15,950 2,05 12,903 15,872 2486752
Arena b 0,027 0,37 0,025 0,027 12154431 Erg b 10,150 0,30 9,825 10,454 121811 Interpump b 5,910 1,81 5,503 6,026 366283 Luxottica b 22,070 0,18 21,776 23,426 814793
Arkimedica b 0,425 2,29 0,396 0,461 108896 Interpump 09/12 warrant 0,820 0,00 0,630 0,813 0 R Ratti c 0,179 -0,06 0,163 0,188 35895
Erg Renew 0,968 0,00 0,961 0,968 170339 M Maire Tecnimont b 3,370 0,60 3,313 3,591 204536
RCF c 0,845 -1,46 0,826 0,870 10217
Ascopiave c 1,555 -0,89 1,534 1,575 102497 Ergy Capital c 0,469 -0,42 0,448 0,501 53351 Intesa Sanpaolo ord c 2,423 -1,12 1,917 2,538 108878426 Management e Capitali b 0,215 0,05 0,214 0,216 634300
Astaldi b 5,280 1,15 4,680 5,366 1148130 Intesa Sanpaolo rnc c 2,145 -0,81 1,708 2,231 1857406 Rcs MediaGroup c 1,207 -0,41 1,018 1,258 449783
ErgyCapital w 16 0,133 0,00 0,127 0,143 0 Marcolin b 4,480 2,75 4,225 4,817 278917 Rcs MediaGroup rnc c 0,847 -0,99 0,723 0,863 35058
Atlantia c 16,850 -0,12 15,178 16,886 1789501 Esprinet b 6,035 3,87 5,412 6,162 302722 Invest e Sviluppo c 0,017 -3,41 0,012 0,021 84348604 Mariella Burani Fashion Group 2,523 0,00 2,523 2,523 0
Autogrill b 10,620 2,31 10,177 10,956 819503 RDB c 2,007 -1,59 1,991 2,062 4457
Eurotech b 1,964 0,05 1,866 2,045 102395 Inv. e Svil. warr 2009 0,006 0,00 0,002 0,007 0 MARR b 8,665 1,82 8,501 8,850 70775
Autostrada To-Mi b 10,790 1,51 9,622 10,788 36654 Recordati b 6,800 1,04 6,618 7,116 248899
Eutelia 0,215 0,00 0,215 0,215 0 Irce c 1,646 -0,78 1,560 1,738 4807 Mediacontech b 2,360 0,43 2,161 2,410 8080
Autostrade Meridionali c 23,190 -0,26 22,248 23,670 47 Reno de Medici c 0,245 -1,37 0,228 0,248 1264694
Exor b 23,700 0,30 22,141 25,701 713102 Iren b 1,294 0,08 1,232 1,311 1019411 Mediaset ord. c 4,848 -1,07 4,365 4,930 3207312 Reply b 20,500 1,43 19,116 20,470 3736
Azimut Holding b 7,825 0,97 6,784 8,041 856359 Exor prv b 18,620 1,03 17,667 19,930 99132 Isagro b 3,460 2,44 3,349 3,873 11830 Mediobanca c 7,775 -0,32 6,608 7,985 3953827 Retelit c 0,415 -2,35 0,345 0,443 494423
B B&C Speakers b 3,898 1,23 3,717 3,932 4109 Exor risp b 17,470 0,69 16,460 18,924 15425 IT WAY c 2,353 -0,32 2,385 2,906 92339 Mediolanum b 3,845 0,33 3,138 4,000 1257440 Retelit 08/11 warr 0,080 0,00 0,031 0,085 0
Banca Carige c 1,767 -0,17 1,484 1,799 795294 Exprivia b 1,155 10,84 0,952 1,114 773620 Italcementi b 7,115 0,14 5,932 7,130 1696627 Meridiana Fly b 0,051 13,11 0,044 0,049 52983961 Richard Ginori 1735 b 0,047 3,08 0,044 0,047 604115
Banca Carige risparmio b 2,630 0,38 2,574 2,774 20500 Italcementi rnc c 3,693 -1,27 3,343 3,774 286742 Meridie c 0,316 -1,10 0,315 0,353 18200 Richard Ginori 2011 warr. 0,013 0,00 0,012 0,016 0
F Falck Renewables c 1,290 -18,39 1,354 1,747 2807828
Banca Finnat b 0,487 0,10 0,480 0,496 8659 Meridie warr 2011 0,015 0,00 0,012 0,018 0 Risanamento b 0,282 0,89 0,213 0,290 987566
Fastweb 17,950 0,00 17,821 17,954 15332
Banca Generali b 10,240 0,79 9,018 10,340 178993 Mid Industry Cap b 9,980 0,81 9,563 10,000 9334 Rosss c 1,249 -3,10 1,246 1,391 8167
Fiat b 7,230 0,98 6,958 8,084 14468425
Banca Ifis b 5,240 0,10 5,197 5,338 5279 Milano Assicurazioni b 1,214 0,58 1,119 1,317 758391
Fiat Industrial b 10,530 1,25 8,679 10,443 9515092
Milano Assicurazioni rnc c 1,382 -0,93 1,255 1,411 42546
S Sabaf S.p.a. c 21,900 -4,41 22,131 25,242 51404
Banca Pop. dell’E. Romagna c 8,980 -2,18 8,954 9,846 500285 b
Fiat Industrial prv 7,015 1,59 5,979 7,304 335356 Sadi c 0,352 -0,99 0,315 0,384 64216
Banca Pop. dell’Etruria e Lazio c 3,048 -0,73 3,042 3,206 76139 Mirato 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Fiat Industrial r b 7,020 0,65 5,962 7,250 266864 Saes b 8,500 0,47 6,806 8,422 25386
Banca Pop. di Milano c 2,970 -1,82 2,530 3,185 6464482 Mittel b 3,130 0,32 2,993 3,181 2091
Fiat prv b 5,815 1,31 5,304 6,418 426005 Saes rnc c 6,050 -0,25 4,930 6,025 56734
Banca Pop. di Sondrio c 6,155 -1,76 6,025 6,645 273538 MolMed c 0,450 -1,21 0,384 0,466 1289125
Fiat rnc b 5,820 1,93 5,278 6,399 195232 Safilo Group b 13,600 1,80 12,300 13,672 162712
Banca Pop. di Spoleto c 3,178 -1,24 3,165 3,451 2698 Mondadori b 2,693 0,75 2,550 2,779 167651
Fidia c 3,855 -1,47 3,519 3,996 5661 Saipem b 36,950 0,71 35,644 37,701 2069602
Banca Profilo c 0,403 -0,12 0,403 0,441 390663 Mondo HE b 0,675 2,51 0,157 0,720 6830113
Fiera Milano b 4,448 2,24 4,260 4,496 7669 Saipem risp (old rnc) 36,500 0,00 35,020 37,500 0
Banco di Desio e della Brianza b 3,938 0,19 3,696 4,050 9083 Mondo Tv c 6,570 -3,10 4,676 7,415 20559
SARAS b 1,922 1,64 1,576 2,006 3208891
B.co Desio e Brianza rnc b 3,660 0,07 3,589 3,724 10046
Finarte Casa D’Aste
Finmeccanica
0,105
9,740
0,00 0,104 0,104
0,00 8,490 9,808 2369859
0
INDICI AZIONARI Monrif c 0,420 -1,41 0,400 0,462 13524
Sat b 10,440 0,10 9,973 10,832 791
Banco di Sardegna rnc c 9,475 -1,92 9,095 9,891 6063 Monte Paschi Siena c 0,929 -1,38 0,799 0,953 16262641
FNM b 0,495 1,12 0,484 0,503 149285 BORSA ATTUALE VAR.% Save c 7,210 -1,23 7,203 7,531 23483
Banco Popolare c 2,578 -0,87 2,341 2,722 46934707 Montefibre c 0,164 -1,15 0,142 0,169 787284
Fondiaria-Sai c 6,710 -1,97 5,804 7,255 1143630 Screen Service c 0,588 -0,59 0,580 0,635 214424
Basicnet c 2,990 -1,64 2,672 3,068 92132 Milano (Ftse Italia All Share) 23.260,31 - 0,20 Montefibre rnc c 0,294 -2,98 0,278 0,309 12514
Fondiaria-Sai rnc c 4,100 -1,03 3,648 4,261 93754 Seat Pagine Gialle b 0,088 1,50 0,069 0,091 4386559
Bastogi c 1,585 -0,88 1,522 1,693 10872 Monti Ascensori c 0,751 -2,72 0,772 0,844 131947 Seat Pagine Gialle risp b 0,780 0,45 0,775 0,850 361
Fullsix b 1,280 7,29 1,062 1,265 105632 Milano (Ftse/Mib) 22.637,29 - 0,26 Mutuionline c 4,893 -0,10 4,847 5,015 27040
BB Biotech c 49,210 -0,18 47,847 49,797 2079 Servizi Italia b 6,680 0,91 5,733 6,611 10797
Bca Pop.Ital. warr 2010 0,000 0,00 0,000 0,000 0 G Gabetti 09/13 warr. 0,058 0,00 0,053 0,098 0 Francoforte (Dax) 7.396,63 +0,34 N Nice c 3,338 -1,62 3,032 3,394 14734 Seteco International 0,299 0,00 0,299 0,299 0
Bco Santander C.Hispano b 8,820 0,23 7,461 9,172 13826 Gabetti Property Solutions c 0,151 -0,40 0,151 0,246 3164170 Noemalife 6,190 0,00 5,942 6,291 458 SIAS c 7,980 -0,37 7,079 8,081 94932
Bee Team c 0,463 -4,15 0,380 0,515 751329 Gas Plus b 4,100 1,99 3,943 4,123 9103 Londra (Ft 100) 6.060,09 - 0,05 Snai b 2,423 0,52 2,407 2,739 417341
Novare 1,175 0,00 1,170 1,175 0
Beghelli ord c 0,688 -0,07 0,658 0,710 99351 Gefran ord c 5,145 -0,96 4,348 5,277 20000 Parigi (Cac 40) 4.096,62 - 0,11 Snam Rete Gas b 3,973 0,25 3,661 3,976 6556499
Benetton Group b 4,778 2,58 4,621 5,228 840094 Gemina b 0,588 0,43 0,539 0,601 1008573 O Olidata b 0,574 0,09 0,564 0,621 358162
Socotherm 1,425 0,00 1,425 1,425 0
Beni Stabili b 0,692 0,29 0,635 0,697 2688221 Gemina rnc 1,056 0,00 0,929 1,155 0 Tokyo (Nikkei) 10.725,54 +1,13 P Panariagroup Ind.Ceram. c 1,594 -1,73 1,505 1,614 5348 Sogefi b 2,705 3,24 2,251 2,659 134576
Best Union Company b 1,420 3,65 1,364 1,441 1290 Generali c 16,700 -1,18 13,731 16,911 7979416 Parmalat SpA c 2,238 -0,44 2,041 2,318 6688362 Sol c 5,260 -1,13 4,950 5,324 5535
New York (Dow Jones) 12.268,19 - 0,04
Bialetti Industrie b 0,420 1,70 0,352 0,420 139314 Geox S.p.A. 3,760 0,00 3,392 3,834 409339 Parmalat warrant 2015 1,245 0,00 1,035 1,314 0 Sole 24 Ore b 1,500 1,01 1,316 1,494 84902
Biancamano b 1,632 2,64 1,295 1,651 1083897 Gewiss 4,040 0,00 3,942 4,094 3470 New York (Nasdaq) 2.817,18 +0,28 Piaggio b 2,528 4,44 2,302 2,588 1861408 Sopaf c 0,083 -1,54 0,071 0,099 967413
Biesse c 6,325 -2,84 5,036 6,463 84117 Gr. Minerali Maffei c 4,205 -0,24 4,158 4,490 322 Pierrel c 3,588 -0,35 3,315 3,841 4968 Sorin c 1,828 -0,38 1,676 1,880 1102066
Bim c 4,175 -0,48 4,178 4,198 215248 Stefanel 0,538 0,00 0,472 0,564 570600
Bioera 1,012 0,00 1,012 1,012 0 Stefanel risp. 166,700 0,00 166,700 166,700 0
Boero Bartolomeo 21,000 0,00 20,000 21,000 0 REDDITO FISSO STMicroelectronics N.V. b 8,790 0,92 8,045 9,151 5126135
Bolzoni c 2,233 -0,56 2,147 2,273 2937 T Tamburi b 1,583 0,83 1,392 1,580 24945
Btp 04/01/10-12 S 2,00 99,13 2,21 99,17 Btp 03/09/07-18 S 4,50 101,42 3,73 101,32
Bonifiche Ferraresi b 30,600 1,16 28,876 30,462 4127 OBBLIGAZIONI Btp 01/08/02-13 S 4,75 103,91 2,11 103,90 Btp 02/05/08-18 S 4,50 100,91 3,82 100,86 TAS c 0,614 -2,15 0,619 0,708 69692
Borgosesia b 1,310 1,55 1,265 1,318 200 TITOLO Cedola Prezzo rend. Prezzo
in cor. d’asta effett. sottosc. Btp 01/02/03-13 S 4,25 102,95 2,49 102,99 Btp 01/02/03-19 S 4,25 98,96 3,90 98,83 Telecom Italia Media b 0,200 0,45 0,184 0,238 6421983
Borgosesia rnc c 1,353 -0,88 1,340 1,413 2250 Btp 15/04/08-13 S 4,25 102,89 2,35 102,84 Btp 23/05/08-19 S 2,35 97,44 4,32 97,35 Telecom Italia Media rnc b 0,292 0,69 0,281 0,340 554
ABN AMRO 28/01/09-14 2,38 102,10 1,37 102,15 Btp 03/11/08-19 S 4,50 100,21 3,89 100,22
Brembo ord b 8,665 2,18 7,796 8,546 267387 Centrobanca 30/01/98-18 0,00 72,90 4,25 72,38 Btp 15/12/08-13 S 3,75 101,54 2,71 101,59 Telecom Italia rnc b 0,878 0,63 0,822 0,882 13422392
Btp 01/06/10-13 S 2,00 97,96 2,64 97,98 Btp 04/05/09-19 S 4,25 98,09 4,01 98,03
Brioschi c 0,167 -0,24 0,135 0,168 785097 Intesa SanPaolo 05/04/04-11 0,28 99,95 1,35 99,95 Telecom Italia(già Olivetti) c 1,045 -0,57 0,984 1,082 38315564
Btp 01/11/10-13 S 2,25 97,69 2,87 97,70 Btp 01/02/04-20 S 4,50 99,33 4,06 99,25
Bulgari b 7,705 0,13 7,342 8,223 729886 Tenaris b 17,190 1,00 16,602 18,734 3197292
Buongiorno b 1,409 4,06 1,068 1,396 1294566
CCT Btp 02/02/04-14 S 4,25 102,68 2,91 102,70 Btp 01/10/09-20 S 4,25 97,16 4,13 97,07
TITOLO Cedola Prezzo rend. Prezzo Btp 18/02/04-14 S 2,15 101,45 2,99 101,42 Btp 01/03/10-20 S 4,00 94,96 4,18 94,89 Terna 3,335 0,00 3,111 3,350 10982780
Buzzi Unicem b 10,670 1,33 7,980 10,761 3513584 in cor. d’asta effett. sottosc. Btp 15/06/09-14 S 3,50 100,48 2,91 100,45
Btp 01/02/06-21 S 3,75 92,30 4,23 92,24 TerniEnergia c 3,733 -0,13 3,503 3,779 96453
Buzzi Unicem rnc b 5,960 0,68 4,907 6,026 189632 Cct 01/05/04-11 S 0,75 100,07 0,93 100,07 Btp 23/04/10-21 S 2,10 92,87 4,59 92,96 Tesmec c 0,691 -1,99 0,633 0,700 247242
Btp 01/09/04-15 S 4,25 102,51 3,06 102,49
Cct 01/11/04-11 S 0,75 100,07 1,27 100,07 Btp 01/09/10-21 S 3,75 92,10 4,30 92,00
C Cad It b 4,448 9,28 3,829 4,325 56445 Btp 02/05/05-15 S 3,75 100,22 3,25 100,28 Btp 01/11/93-23 S 9,00 136,75 4,16 136,77
Tiscali c 0,086 -2,38 0,072 0,092 17568645
Cct 01/03/05-12 S 0,65 99,87 1,51 99,89 Btp 15/01/10-15 S 3,00 97,55 3,28 97,59 Tiscali 09/14 w 0,002 0,00 0,002 0,003 0
Cairo Communication b 2,950 0,51 2,681 2,999 350584 Cct 01/11/05-12 S 0,75 99,32 1,81 99,30 Btp 22/12/93-23 S 8,50 153,25 0,00 153,50
Btp 15/06/10-15 S 3,00 97,19 3,35 97,21 Btp 15/03/07-23 S 2,60 95,05 4,70 95,05 Tod’s b 76,610 0,27 71,349 78,872 71034
Caleffi 1,330 0,00 1,147 1,414 15580 Cct 31/08/10-12 A 0,00 96,51 2,12 96,54 Btp 01/11/10-15 S 3,00 96,43 3,45 96,45
Cct 03/01/11-12 A 0,00 95,18 2,31 95,19 Btp 11/04/08-23 S 4,75 98,44 4,36 98,39 Toscana Finanza c 1,466 -0,14 1,446 1,467 68520
Caltagirone c 1,940 -0,21 1,745 1,960 39172 Btp 01/03/06-16 S 3,75 99,54 3,40 99,54 Btp 01/03/09-25 S 5,00 99,02 4,51 98,90
Cct 01/07/06-13 S 1,00 98,68 2,05 98,70 Trevi Finanziaria Industriale b 10,970 0,83 10,214 11,358 183857
Caltagirone Editore b 1,807 0,84 1,648 1,842 11158 Btp 31/01/11-16 S 2,10 99,29 3,91 99,36 Btp 01/11/96-26 S 7,25 120,82 4,53 120,83
Cct 02/05/07-14 S 0,63 97,58 2,25 97,58 Btp 01/02/02-17 S 5,25 106,09 3,55 106,04 TXT c 5,935 -2,70 5,392 6,398 8816
Cam-Fin 0,353 0,00 0,335 0,372 456837 Btp 24/09/10-26 S 4,50 93,41 4,59 93,31
Cct 01/12/07-14 S 0,89 96,75 2,34 96,75
Camfin 09-11 warr. 0,063 0,00 0,056 0,069 0 Cct 01/09/08-15 S 0,63 95,78 2,40 95,84
Btp 15/03/06-17 S 2,10 98,07 3,98 98,00 Btp 01/11/97-27 S 6,50 112,64 4,64 112,46 U UBI Banca c 7,325 -1,74 6,354 7,747 2765739
Btp 02/01/07-17 S 4,00 99,95 3,53 99,95 Btp 01/11/98-29 S 5,25 99,12 4,71 99,07 Uni Land 0,504 0,00 0,493 0,525 0
Campari c 4,700 -0,16 4,655 4,964 1382897 Cct 15/06/10-15 S 1,04 98,37 2,27 98,39
Cape Live c 0,341 -4,08 0,233 0,428 705533 Cct 01/07/09-16 S 1,00 95,19 2,37 95,25 UniCredit c 1,846 -0,91 1,488 1,911 258386206
Cct 01/03/10-17 S 0,63 94,31 2,41 94,35 BOT/MERCATO TELEMATICO METALLI (in Euro) UniCredit rnc c 2,015 -2,07 1,800 2,134 55464
Carraro b 4,010 0,12 3,708 4,102 21299
Cct 15/10/10-17 S 1,02 96,56 2,48 96,58
VALUTE Unipol c 0,520 -0,19 0,461 0,534 4134467
Cattolica Assicurazione c 19,300 -0,82 19,003 20,331 132610 Giorni rendim.
Cdc b 1,693 2,42 1,607 1,702 3100 BTP QUOTAZIONI INDICATIVE SCADENZA vita res. prezzo netto
Domanda offerta Unipol priv c 0,400 -0,25 0,358 0,410 2224690
BOT 15/03/11 27 99,939 0,000
Cell Therapeutics c 0,251 -1,18 0,252 0,299 5793076 TITOLO Tasso Prezzo rend. Prezzo Ieri Prec. Lire BOT 15/04/11 58 99,863 0,740 V Valsoia b 4,290 1,48 4,090 4,316 51857
in cor. d’asta effett. sottosc. Dollaro Usa c 1,344 1,352 1.440,677 Oro fino (per gr.) 31,090 32,257
Cembre c 6,150 -0,81 6,004 6,341 607 BOT 16/05/11 89 99,771 0,760 Viaggi del Ventaglio 0,138 0,00 0,138 0,138 0
Btp 01/11/99-31 S 6,00 106,62 4,79 106,50
Cementir 2,305 0,00 2,037 2,307 119443 Sterlina Inglese c 0,840 0,845 2.305,083 BOT 15/06/11 119 99,648 0,910 Vianini Industria c 1,350 -2,32 1,283 1,433 41697
Btp 18/03/02-33 S 5,75 103,82 4,80 103,65 BOT 15/07/11 149 99,509 1,030 Argento (per kg.) 614,583 711,677
Centrale LatteTorino 2,500 0,00 2,400 2,698 5500 Btp 01/08/03-34 S 5,00 94,59 4,81 94,55 Franco Svizzero c 1,306 1,316 1.482,028 Vianini Lavori c 4,213 -0,88 3,944 4,283 21482
BOT 15/08/11 180 99,352 1,140
Ceramiche Ricchetti c 0,278 -1,42 0,256 0,292 156850 Btp 15/09/04-35 S 2,35 89,41 4,67 89,45 Yen Giapponese c 112,150 113,010 17,265 BOT 15/09/11 211 99,159 1,280 Vittoria Assicurazioni c 3,603 -0,07 3,528 3,610 22409
Sterlina (v.c) 223,625 249,965
CHL b 0,143 0,21 0,133 0,152 963815 Btp 01/08/05-37 S 4,00 81,43 4,80 81,35
Btp 01/08/07-39 S 5,00 93,37 4,86 93,20 Corona Danese 7,456 7,456 259,665 BOT 14/10/11 240 99,021 1,320 W W Cr Val 2014 0,240 0,00 0,223 0,271 0
Ciccolella c 0,668 -3,19 0,651 0,706 167193 BOT 15/11/11 272 98,863 1,320
Sterlina (n.c) 223,625 249,965 W Mediobanca 11 0,007 0,00 0,002 0,008 0
Btp 16/09/09-40 S 5,00 92,94 4,88 92,93 Corona Svedese c 8,756 8,802 221,131 BOT 15/12/11 302 98,689 1,350
Cir c 1,595 -0,50 1,334 1,603 539483 W Unipol 2013 0,024 0,00 0,023 0,024 0
Btp 28/10/00-41 S 2,55 86,98 4,95 86,90 Corona Norvegese c 7,877 7,930 245,813 BOT 16/01/12 334 98,410 1,500
Class Editori(ex scis.) 0,470 0,00 0,436 0,492 24280 Btp 01/02/01-11 S 5,25 101,76 0,72 101,76 BOT 15/02/12 364 98,160 0,000 Sterlina (post.74) 223,625 249,965 W Unipol Prv 2013 0,024 0,00 0,023 0,025 0
Cobra b 1,436 6,37 1,254 1,436 372810 Btp 01/11/01-11 S 1,90 100,35 1,15 100,59 Corona Ceca c 24,235 24,250 79,895
War Ergy Capital 11 0,027 0,00 0,023 0,028 0
Cofide b 0,708 0,50 0,648 0,709 155890 Btp 15/03/06-11 S 3,50 100,18 0,00 100,19 Fiorino Ungherese b 272,350 271,670 7,109 Warr Aedes 14 0,045 0,00 0,037 0,049 0
Cogeme Set c 0,323 -4,44 0,310 0,377 2012328 Btp 18/09/06-11 S 3,75 101,27 1,03 101,28 Zloty Polacco b 3,943 3,919 490,990 Warr BPM 09-13 0,970 0,00 0,973 1,255 0
Compagnia Immobiliare Az. 0,276 0,00 0,270 0,295 26900 Btp 01/09/08-11 S 4,25 101,47 0,91 101,46
Btp 01/08/01-12 S 5,00 102,93 1,28 102,93 Shekel Israeliano c 4,934 4,986 392,378 A cura della Warr Intek 08/11 0,029 0,00 0,022 0,026 0
Conafi Prestito’ 1,040 0,00 0,952 1,069 4678 Warr KME Group 06-11 0,018 0,00 0,017 0,021 0
Btp 30/03/07-12 S 1,85 102,43 1,51 102,46 Dollaro Canadese c 1,328 1,346 1.458,034
Cred. Bergamasco c 20,880 -1,04 20,394 21,148 1636 Btp 17/04/07-12 S 4,00 102,22 1,53 102,20 Warr KME Group 09-11 0,017 0,00 0,013 0,017 0
Dollaro Neozelandese c 1,779 1,786 1.087,975
Cred. Emiliano c 5,115 -1,35 4,333 5,398 179442 Btp 15/10/07-12 S 4,25 102,99 1,87 102,96 Warr Kre 09/12 0,018 0,00 0,018 0,023 0
Cred. Valtellinese c 3,350 -2,62 3,115 3,691 399357 Btp 02/03/09-12 S 3,00 101,08 1,56 101,07 Dollaro Australiano c 1,343 1,354 1.441,749
Warr UBI 09-11 0,002 0,00 0,002 0,003 0
Credito Artigiano c 1,320 -0,75 1,288 1,332 22514 Btp 01/07/09-12 S 2,50 100,42 1,88 100,43 Rand Sudafricano c 9,827 9,887 197,029
Y Yoox c 9,620 -1,94 8,953 9,845 148857
Crespi c 0,163 -2,99 0,140 0,176 207429
Yorkville Bhn b 3,950 2,60 3,049 5,350 110773
Csp b 1,204 0,58 1,069 1,246 4558
Z Zignago Vetro b 5,090 1,39 4,818 5,069 86548
D D’Amico c 0,954 -0,63 0,917 1,004 268883
c
Dada c 4,283 -3,76 4,333 4,894 450812 Ogni giovedì Zucchi
Zucchi rnc b
0,707 -6,23
0,719 1,84
0,449
0,470
0,749
0,750
926104
111937
Damiani c 1,060 -2,30 0,837 1,067 165108
Danieli b 23,300 1,35 22,055 24,635 61986 ti aspetta un nuovo Le tabelle con le quotazioni dei fondi di investimento,
Danieli rnc b 13,050 0,31 12,213 13,658 70407
del mercato azionario e del reddito fisso
Datalogic
De’ Longhi
b 6,130 0,74 5,985 6,544
b 6,530 1,56 5,810 6,856
9046
188614
appuntamento di lavoro. sono consultabili gratuitamente all’indirizzo internet
Dea Capital b 1,382 0,36 1,123 1,381 417976 Informazioni e prenotazioni PIEMME SpA Concessionaria di pubblicità Tel. 06.37708536 www.ilmessaggero.it/borsa
-MSGR - 20 CITTA - 21 - 15/02/11-N:

21
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011

EMERGENZA SBARCHI LA RIVOLTA IN IRAN


Europa, se ci sei batti un colpo SEGUE DALLA PRIMA PAGINA

di OSCAR GIANNINO Se la miccia


che internazionali di non ga-
rantire ed effettuare più i paga-
menti di controparte iraniana.
Per l’industria italiana è diven-
Un meccanismo che comporta

non si spegne
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA aiutino la società nordafricana a superare tato sempre più difficile essere
per un determinato periodo di pagata, tanto che Tremonti
queste settimane di difficoltà e di crisi. tempo lo sfruttamento di un d’accordo con Confindustria
di ENNIO DI NOLFO L’alternativa è l’inizio di un sommovi- giacimento per poiessere ricon- ha accentrato le procedure di
Si trattava di capire subito che bastavano mento sempre più profondo, del quale gli segnato con tutte le strutture garanzia presso il Comitato Si-
pochi giorni senza salario per ridurre la aspetti demografici non sono che il segna- alle autorità sovrane locali. totali dall’Iran di approvvigio- Mentre nel 2009 l’export curezza Finanziaria, al Tesoro.
gente alla fame e per favorire coloro che, a le umanamente più allarmante ma che namento giornaliero italiano, italiano in Iran aveva subito Attualmente è sottoposta a pro-
Dal 2007 è avviata dall’Eni quota che vale oltre il 10% del un tracollo, nel 2010 e soprat-
ragione o magari per sfuggire alla giusti- può rapidamente esplodere sino a diven- l’attività a Darquain, un giaci- cedura di autorizzazione ogni
nostro import petrolifero tota- tutto fino all’estate l’aumento transazione superiore ai 40mi-
zia del proprio Paese, sarebbero corsi tare una svolta nella vita del mare che la mento petrolifero sulla terrafer- era vertiginoso. Nelle macchi-
le. Dei 115mila barili non Eni, la euro, e nessuna grande ban-
verso l’Europa. Non è sufficiente infatti circonda a sud. È ben vero che l’Africa ma che è stato inaugurato nel gli importatori sono gruppi ita- ne utensili e robotica la crescita
luglio del 2005 e che dovrà ca neanche degli Emirati è più
“studiare” in modo lento e burocratico settentrionale vive forse una fase rivolu- liani come Saras e Api, che ne era del 384%, nelle turbine a disposta alle anticipazioni.
una situazione esplosiva. Appare invece zionaria di crescita, ma sarebbe saggio essere consegnato a partner lo- vapore del 236%, del 250%
curano la raffinazione. Da questo punto di vista,
indispensabile che non la sola Italia si capire che proprio in momenti come cali. C’è poi attivo un secondo nelle macchineper la lavorazio- un Iran a diversa conduzione
muova, per chiedere che vengano restau- questo affiorano le contraddizioni e che contratto per l’ estrazione di Ma Iran non significa per ne del pane e mulini. Per l’inte-
l’Italia solo energia importata, politica potrebbe essere per
ratii controlli grazie ai quali l’immigrazio- dunque è dovere dei Paesi più vicini e più gas naturale, nel sito di South ro settore meccanico si profila- l’economia italiana uno sboc-
Pars al largo del Golfo Persico. anzi. L’Italia è quinto Paese al va un vero e proprio exploit, co molto più ricco e interessan-
ne era stata frenata. Quella italiana è una avanzati adottare quei provvedimenti mondo nella graduatoria del-
In questo caso l’Eni si limita al superiore ai 4 miliardi di valo- te di quanto non sia stato nel-
voce sola, che viene soffocata dall’urgen- che contribuiscano collettivamente a pla- recupero degli investimenti: l’export iraniano, dopo Cina, re. Ma, da settembre in avanti, l’ultimo decennio “a rischio”.
za del bisogno, dalla paura, dalla volontà care le paure e a frenare i timori, ricondu- parte del gas estratto ripaga gli Giappone, Turchia e Corea del è subentrato un problema serio Abbiamo dimostrato di essere
di fuggire. Invece è necessario che l’Unio- cendo rapidamente le cose non verso una impianti che vengono lasciati Sud. Ma nel 2010 è salita an- di pagamenti. Vendute sempre ottimi e apprezzati interlocuto-
ne Europea mostri, in casi come questo, difficile normalità ma quanto meno ver- dall’ Eni alla società di Stato che al quinto posto nella lista più macchinari, dopo il giro di ri delle imprese iraniane: senza
la sua prontezza: la capacità di porre in so la prospettiva di soluzione tempestive iraniana. Da Darquain entra- dei Paesi da cui l’Iran importa vite Onu e quello europeo da sanzioni, non potremmo che
essere rimedi urgenti così come quella di e costruttive. no in Italia 35mila barili di di più. Siamo il secondo Paese agosto si è fatta sentire la richie- crescere nell’interscambio.
attivare azioni politico-economiche che © RIPRODUZIONE RISERVATA petrolio al giorno, sui 150mila europeo dopo la Germania. sta americana alle grandi ban- © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’INTERVENTO IL FENOMENO
Italia e Russia, insieme per il progresso dell’Europa Ronaldo, addio al calcio: sono malato
di ALEXEY MESHKOV* scientifica e per i scambi giovanili. Bolshoi, Teatro Mariinskiy di San
La ragione principale di questo è la Pietroburgo, La Scala, Opera di Ro-
D A OLTRE cinque secoli Russia
e Italia mantengono rapporti
speciali che su molte cose hanno
realizzazione degli Anni “incrociati”
della cultura e della lingua in Italia e
ma,orchestra sinfonicadi San Pietro-
burgo sotto la direzione di Yu. Temi-
contribuito alla comprensione reci- in Russia. Questa iniziativa e stata rkanov, complesso della danza popo-
proposta dal Presidente russo Me- lare Moiseev, orchestra “Virtuosi di
proca e alla concordia sul nostro Mosca” per avere l’idea della gran-
continente. Nell’Europa e nel mon- dvedev e Presidente del Consiglio
dei ministri Berlusconi. L’inaugura- dezza di questo progetto. C’e anche
do che cambiano costantemente per un’ampia serie d’iniziative private.
i nostri Paesi è come non mai impor- zione ufficiale degli Anni si terra il 16
febbraio a Roma. Si aprirà con la Anche se le sedi principali dello svol-
tante adesso continuare ad arricchi- gimento delle manifestazioni in Rus-
re e aggiornare questi rapporti, coin- mostra del pittore russo Deneika
presso il Palazzo delle Esposizioni. sia saranno Mosca e San Pietroburgo
volgendo le nuove generazioni. e in Italia Roma, Milano, Firenze e
La base stabile per l’ulteriore in- Questo pittore di talento che ha lavo- Venezia la geografia degli scambi
tensificazione del partenariato fra i rato in Russia negli anni ’30-’50 culturali durante quest’Anno com-
due Paesi sono i sentimenti profondi dello scorso secolo, non è molto cono- prenda quasi tutto il territorio dei
della simpatia reciproca e rispetto sciuto in Italia. Lui è stato amico del nostri Paesi.
dei russi e degli italiani. La Russia e pittore Guttuso, la loro attività arti- Importante che in luglio 2011 è
l’Italia, sviluppando la propria colla- stica ha dei tratti comuni e al pubbli- prevista l’apertura del Centro russo
borazione, contribuiscono in modo co italiano sarà molto interessante della cultura e scienza a Roma che che forse aveva a che fare con il mistero della
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA
importante alla consolidazione della fare la conoscenza con i suoi lavori. dovrebbe essere l’ente principale per sua fuga dalla finale di Parigi. Il campione
fiducia e all’interazione sul continen- Lo svolgimento dell’Anno della la promozione della cultura russa in di ENRICO MAIDA fragile non doveva preoccuparsi soltanto di
te europeo. cultura e lingua russa in Italia e Italia. Inoltre, in marzo di quest’an- aggirare i difensori, ma doveva districarsi tra
Oggi Roma è uno dei partner più dell’Annodella cultura e lingue italia- no a Venezia sulla base dell’Universi- Moratti se ne innamorò e fece carte false per i cocktail di medicinali necessari per curarsi e
importanti di Mosca. Tra i nostri na in Russia sarà una tappa impor- tà “Ca’Foscari” con il contributo portarlo all’Inter convinto che con i suoi però inderogabilmente proibiti dal regola-
Paesi è ben avviata e si sviluppa con tante non solo nello sviluppo delle della Fondazione russa delle iniziati- piedi e con il suo talento sarebbe finalmente mento del calcio per il quale gli ormoni sono
intensità la collaborazione in pratica relazioni culturali ma anche dei rap- ve sociali-culturali e in programma cominciato il ciclo delle vittorie dopo tante doping. Non sapremo mai se qualche spregiu-
porti interstatali russo-italiane, per- l’inaugurazione del Centro della cul- delusioni e qualche sberleffo. dicato faccendiere abbia provocato un guaio
su tutte le direzioni. La testimonian-
metterà ancora di più rafforzare i tura russa in questa città d’arte. Ma il campione che tutti ammiravano e irreparabile inquinando il fisico di Ronaldo
za di questo è il dialogo costante dei
legami già esistenti e introdurrà una Sono convinto che l’Anno “incro- sognavano era anche un uomo fragile e in prima che avesse completato lo sviluppo, ma
dirigenti politici dei due Paesi. I qualche modo tormentato. A Roma l’abbia-
frequenti incontri dei leader della fresca corrente dei nuovi progetti ed ciato” della cultura russo-italiana sa- adesso sappiamo che il campione fragile è
rà un evento spettacolare e indimen- mo visto piangere due volte: lacrime vere, stato ancora più grande di quel che appariva
Russia e dell’Italia negli ultimi anni, iniziative.
ticabile il quale ancora di più ravvici- lacrime che hanno fatto il giro del mondo. La con quel nemico oscuro in più.
confermano il carattere privilegiato Il programma dell’Anno cultura- prima volta per la delusione uno scudetto
dei rapporti russo-italiani che conti- le è molto intenso e include più di nerà i popoli dei nostri Paesi. Il Fenomeno, come ormai tutti lo chiama-
perso all’ultima giornata in modo incredibi- vano, ha giocato in Olanda con il Psv, in
nuano a svilupparsi in modo dinami- 550 eventi che si terranno in ambe- *Articolo dell’ambasciatore le, con l’Inter battuta dalla Lazio nonostante
co. due i Paesi. Tra questi si può eviden- Spagna con il Barcellona, in Italia con Inter e
russo in Italia in occasione anche i tifosi laziali tifassero per gli avversari. Milan e infine in Brasile con il Corinthians, il
Questo anno ha la vocazione di ziare una serie di manifestazioni dell’inaugurazione dell’Anno della La seconda per un infortunio terribile, il club per cui forse lavorerà come dirigente.
diventare speciale prima di tutto per chiave che sarà finanziata dai fondi cultura e della lingua in Italia e in ginocchio che si rompe in modo fragoroso, L’abbiamo spesso preso in giro per la sua
lo sviluppo della collaborazione rus- statalirussi e italiani conla partecipa- Russia raccapricciante, l’Olimpico che ammutoli- tendenza a ingrassare sul viale del tramonto,
so-italiana nel campo culturale, zione dei principali musei, teatri e © RIPRODUZIONE RISERVATA sce, la gente che trattiene il respiro davanti al un altro segno della sua fragilità. Davanti alle
collettivi artistici dei nostri paesi. dramma che si consuma davanti a tutti. lacrime che ieri hanno scandito il suo passo
Basta citare, per esempio, il Museo Il campione fragile e frastornato che in- d’addio, non possiamo che unirci all’applau-
del Cremlino di Mosca, Galleria Sta- ciampò in mondovisione mentre scendeva so di tutti quelli che amano il calcio, sempre
tale Tretiakovskaya, Museo statale sulla scaletta dell’aereo che riportava in pa- più povero di personaggi come Ronaldo, uno
d’arte Pushkin, Museo del Palazzo tria la nazionale brasiliana dopo i mondiali capace di trasmettere emozioni e divertimen-
diCaserta, musei fiorentinidel Palaz- francesi del 1998, ha rivelato ieri di avere to come pochi. Grazie di tutto.
zo Pitti e Galleria Uffizi, Teatro dovuto convivere con una malattia rarissima © RIPRODUZIONE RISERVATA

TOCCO DI CLASSE
RiservaMontegiachi,
unChianti frutta e fiori Iaccarino in un libro
di FABIO TURCHETTI di GIACOMO A. DENTE li giusti di aglio e di piccante. Ogni tanto un libro di cucina non è
Settimana tutta toscana, questa: partita
ieri, con l’anteprima del- S TRONCONE suona già
aspro e austero all’orec-
L’Umbria è ciriole e salsiccia Al capitolo primi si impongo-
no le ciriole (una delle tante
vesti della pasta acqua e fari-
soltanto ricette. Vale la pena davvero
leggersi tutto di un fiato La cucina del
cuore (Mondadori, 17,50 euro), il volume
le nuove annate della chio, come austere sono le sue
Vernaccia di San Gimi- mura antiche, i piccoli vicolii, na) con salsiccia(poca) e fagio- di intelligenza e di passione di Alfonso
gnano, e che oggi e doma- gli archi, i portali di pietra: un li, davvero un piatto da neve e Iaccarino, chef e testimonial di una cuci-
ni sarà a Firenze per i borgo circondato da olivi a vento di tramontana, ma an- na mediterranea capace di uscire dal
Enzo Iapadre
Chianti Classico 2009 e un’ora da Roma, eppure già con la moglie che la zuppa di legumi e cavo- folklore regionale per diventare paradig-
le Riserve 2008. Giove- remoto, felicemente “altro Elisa guidano lo nero servita in una forma di ma di una delle grandi risorse del goloso
dì, invece, Montepulcia- mondo”. Un altro mondo che il loro locale a pane con una girata di olio di made in Italy.
no presenterà il Nobile Stroncone.
è anche felice mondo di cuci- Da non Stroncone (molto buono) e Scorrendo le pagine si affonda in una
2008 e la Riserva 2007 na, nell’incrocio sapiente del- mancare la pepe nero, senza contare le storia che rimanda al decano, Nonno
(annata a 5 stelle!), men- la cultura gastronomica um- zuppa formidabili tagliatelle al tartu- Alfonso Iaccarino, precursore di una ri-
tre fra venerdì e sabato servita nella fo nero. Per i secondi, a parte cerca fondata sulle radici e paradigma
bra e del vicino reatino. Ag-
ecco Montalcino, che ol- forma di pane
eccellente carne chianina, la forte del percorso cucinario di Alfonso e
tre al Brunello 2006 e alla
giungerà quindi fascino al-
l’esperienza di buona, ottima citazione del territorio si fa della sua famiglia: la moglie Livia e i figli
Riserva 2005, vedrà un piacevole (a parte un petulan- Mario e Ernesto (chef a sua volta, per la
cucina fuori porta il “luogo” OSTERIA DI PORTA NUOVA imperiosa col maialino al fi-
talk-show sui 150 anni te sottofondo musicale che in- sua capacità di penetrare sapori, anche
del vino italiano, seguito dove Enzo Iapadre con la mo- Via Porta Nuova 1 nocchietto e con lo scottadito
combe, ma è peccato veniale) di agnellino da latte ed erbe di quelli di una semplice pasta e patate,
dalla proclamazione del- glie Elisa propone una sua Stroncone (Terni)
sulle proposte che verranno. campo,cui deve essere aggiun- come racconta con orgoglio papà Alfon-
le stelle per il 2010. Una versione appassionata e affet- Tel. 0744-60496
tuosa del sapere cucinario del Uno sguardo alla bella car- Chiuso mercoledì ta, per il piacere dell’assaggio, so).
girandola: da festeggiare ta dei vini (ricaricata con ma- Prezzo medio: 30-40 euro
con una cantina del territorio. Passata una delle la patata cotta sotto la cenere. Alla fine, la cucina esce per quello che
Chianti Classico che que- porte del paese, tra scalinate e no lieve) ed è obbligo lasciare VOTO: 7 1/2 Dolci finalipiù “internaziona- è nella sua anima: quel quid in più che il
archetti vitroverete nelle salet- fareal titolare con la sua carrel- SI’: genuinità e cultura li” come il semifreddo al tor-
st’anno compirà mezzo NO: la filodiffusione che stride semplice spartito di una ricetta non può
secolo, gli Agricoltori del te di un antico palazzo, con lata di antipasti. Sbocconcel- roncino, salvo poi godere di dare, la memoria, i luoghi (come la incan-
con l’atmosfera di pace raccolta
Chianti Geografico. La mobili della nonna per corni- lando l’ottimo pane sciapo di una gentile torta di mele che tata tenuta delle Peracciole, sospesa tra
loro Riserva Montegiachi 2007 (20 eu- ce, il piccolo camino che scop- tradizione, vi arriverannopro- riporta a quell’”indietro nel terra e mare), i piccoli fornitori, la sempli-
ro) è floreale e fruttata di viola, prugna, pietta già accogliente, mentre sciutto locale, melanzane e (godetevelo, siamo al culmine tempo” che è uno dei valori cità e la complessità. Tutto all’insegna
ciliegia, spezie. In bocca è nitida, fine, i tavoli ben distanziati e appa- peperoni alla griglia, crostino aggiunti di questa luminosa dell’immenso scrigno di sapori del Sud e
equilibrata: perfetta per una grigliata di recchiati con sobria eleganza di fegato, ovetto pimpante di della stagione) e una focaccia cucina. dello slogan: Mediterraneità, qualità, mo-
carni miste. consentono concentrazione spumosità e di tartufo nero cotta sotto cenere con brocco- giacomo.dente@ilmessaggero.it dernità.
-MSGR - 20 CITTA - 22 - 15/02/11-N:

22
IL MESSAGGERO
MARTEDÌ
15 FEBBRAIO 2011

Si carica con la luce. Per sempre.

. Mai più cambio pila.

Il sistema Eco-Drive elimina il problema della sostituzione


e dello smaltimento delle pile. Con la sola energia della luce,
Eco-Drive fornisce all’orologio una carica inesauribile.

188
18
888€
www.citizen.it
-MSGR - 20 CITTA - 23 - 15/02/11-N:

CULTURA & SPETTACOLI


e-mail: cultura@ilmessaggero.it fax: 06 4720462

di MARIO AJELLO
e SIMONA ANTONUCCI
FLIRT CULTURALI
W OODY Allen lo ha sem-
pre teorizzato. Seduce
molto di più una visita in un
museo che un logoro mazzo di
I romani amano sempre di più
rose. Ed è davanti a una visio- i loro musei diventati Accanto, Le chitarre
ne ultraterrena che stampa
ormai luoghi per socializzare il Macro. Dal 3
infatti il primo bacio sulle
labbra della donna desidera-
dicembre 2010
a oggi 75.000
di Picasso
ta. Del resto, i templi della visitatori

Arte
creatività contemporanea so-
no perennemente al centro
Gettonatissimi
i “videodrink”
in terrazza
S I è appena aperta al Moma
una mostra sulle chitarre di
Picasso, 70 disegni, dipinti,
degli intrecci amorosi descrit- Sotto, il Maxxi, costruzioni e collage che rap-
ti dal regista di Manhattan. 294.405
presentano uno dei momenti
Lei è gallerista, lui colleziona; ingressi dal
maggio 2010 più originali della sua pittura.
lui caccia talenti, lei si lascia Attesissimo Nell’anno di grazia 1912 av-

l’
cacciare; lei dipinge; lui perde il nuovo vennero prodigi che fecero più
la testa... L’arte seduce, predi- ristorante: volte gridare al miracolo gli
spone alla seduzione e i musei si chiamerà intellettuali. Mondrian creò il
Maxxi 21 suo albero fatto di linee che
sono mura galeotte, i muretti A sinistra,
del rimorchiatore culturale o sfumano nell’astrattismo, Du-
Woody Allen
champ dipinse il famoso nudo
intellettuale d’acchiappo: una e Diane Keaton
che scende le scale, in un gioco
figura oggi popolarissima, cui nel film
“Manhattan” dinamico che comprende ele-
si deve parte dell’incremento menti futuristi e cubisti. Kan-
degli incassi delle istituzioni dinsky sviluppò la sua serie
italiane, ma soprattutto della DerBlaue Reiter, concui tradu-
Capitale. Sono aumentati i vicina, finge che gli sta suo- ceva in colori le note di Bach.

dell’incontro
visitatori, ma soprattutto è nando il telefonino e sussurra: Picasso, che nel 1906 aveva
più alta la percentuale dei ro- cambiatola storia con le Demo-
io sto nel mondo dell’arte, iselles d’Avignon, nell’ottobre
mani (dal 27 al 34 per cento) e scoprimi e non te ne pentirai!
in particolare sono sempre del1912 all’improvviso s’inna-
Tra i vari itinerari, Cranach è morò delle sue chitarre andalu-
più numerosi i frequentatori al top. E in particolare la serie se e portò a nuovi sviluppi il
di piccole gallerie come il Bi- Gli amori diseguali. I com- cubismo, consolidando il dia-
lotti, la Casina delle Civette, il menti quasi politici: «Certo, logo tra pittura e musica. Era
Planetario, la centrale Monte- ragazze così giovani che si davvero un momento magico
martini... Professionisti, sti- fannocircuire da quel vecchio- per l’arte, il cui senso stesso
pendio fisso, veniva discusso e reinterpreta-
ne, che regala gioielli...». to dai geni del primo novecen-
di un’età (tra abitudini delle persone, spac- piena), gli italiani, e i romani

34%
«Questo vecchio satiro mi ri- to. Picasso si muoveva quasi
i 40 e i 60 cati del loro tempo libero, pa- più degli altri, hanno eletto i corda qualcuno....».
anni) che la in sintonia con Braque, al qua-
role che stanno per diventare luoghidell’intrattenimento in- le confidò in una lettera la sua
sociologiade- linguaggi, comportamenti tellettuale apalestre per eserci- L’arte moderna è ancora
I romani che più rimorchiosa di quella anti- improvvisa avversione per “le
finisce “al se- che sono quasi tendenze. Ri- zi sentimentali, a zone d’in- orrende tele”. Voleva farequal-
condo giro badendo (ma i nostri ministri contro mentale ma anche cor- visitano i musei ca. Così come le biblioteche
cosa di nuovo con tecniche e
matrimonia- avranno visto Che bella gior- porale. Quasi più della Rete, o della città. 19% sono il luogo privilegiato, qua- materie diverse. E così la chi-
le”, quasi tut- nata?) che le mostre, ma in almeno quanto Facebook e gli italiani. Tra si più dei disco bar, per il finto tarra apparve, magica e solen-
ti laureati e qualche modo anche le biblio- altri social network, nei musei o vero intellettualoide che si ne, anche se realizzata con ma-
gli stranieri
laureate (il teche, i concerti, le sale teatra- si scoprono persone, nascono sente Casanova. Al Macro, teriali poveri: pezzi di giornali,
i tedeschi primi, uno dei posti cool per gli aperi- parati per il muro, spartiti mu-
61 per cen- lie cinematografiche sono luo- affetti, s’intrecciano relazio- norvegesi ultimi tivi serali, con le opere di sicali, cartoni, lamine leggere
to). ghi di attrazione. ni.
Una chia- Schifano, che era un grande e, anzichè la vernice, la malta.
Di fascinazione. Di scam- Lo, o la, riconosci al rimorchiatore,un drink di- Il tutto messo insieme con la
ve di lettura colla o addirittura con le spille,
bio. A dispetto dei politici che volo. Non va di fret- venta una bevanda esi-
azzardata in un collage che era anche un
parlano di cultura solo con ta. Con un occhio stenziale.Mentrelein-
per i dati del- incontro tra pittura e scultura,
gonista del suo ultimo film, calcolatrice e forbici in mano guarda un Bac- stallazioni sonore

74%
l’ultima indagine di Zetema, come gridò estasiato il primo
definirlo campione d’incassi e sostengono (Tremonti dixit) chino del Cara- della collezione critico che vide “le chitarre”.
sul gradimento del sistema
non rende la dimensione del che «con la cultura non si vaggio e con Sandretto Re Re- Raggiante Apollinaire, il quale
museale della città? Fantasio-
boom, fa il custode al Duomo mangia» (però trasmette amo- l’altro punta baudengo, a Te- scrisse che a quel punto si pote-
sa? Non troppo. Del resto, re, eros, sorriso, fisicità, che la preda.
l’arte, non è un atto di amore, Tutti figli delle di Milano. Mentre mangia un staccio, protette va dipingere con qualunque
stelle. I romani panino all’ora del break, su un valgono più di una pancia Quandosiav- datendine eoscu- cosasi volesse; il quadro diven-
dalmomento in cui viene mes- tava un oggetto artigianale che
vanno pazzi divanetto della pinacoteca, gli rità, permettono
sa al mondo, fino a quando provocava come una scintilla.
viene ammirata, compreso per il Planetario
si avvicina una bella ragazza ZETEMA confidenze di ele-
EBreton affermòche osservan-
venuta dall’Islam («Voi vive- vatissima intensi-
l’attimo fuggente in cui si sce- E “pazzerelli” do quelle opere aveva riscoper-
glie di spendere una manciata per il museo
te in Islam?», le dice Checco).
La ragazza pronuncia, in un
AlbinoRuberti: abbiamo scommesso tà. Il Bilotti, nel
cuore di Villa Bor-
to la sua gioventù. Picasso,
di euro per una mostra invece quasi divertendosi, dopo aver
che per una pizza? E i romani
di Zoologia italiano cantilenante, appena sullacontaminazioneculturale, ghese, con quei bei rimpiazzatocon le sue“demoi-
poche frasi («Sto cercando un quadri di Carla Accardi selles” la dolcezza con la forza,
non sono forse amanti genero- èla scintillachefa nascerel’attrazione
41
quadro del Seicento, sa dirmi un po’ etno chic, promette era andato ancora più lontano
si? Certo che sì: il voto che dov’è?») e Zalone perde subi- una passeggiata al Parco e poi e aveva sostituito i materiali
danno a esposizioni, allesti- to la testa con buona pace di «L’aumento dei visitatori romani è le caffetterie e i ristoranti. Nei musei tradizionalicon quellinon con-
chissà. Mentre i nudi delle
menti e servizi è 2,66, il massi- quelli che, come Celentano, un dato significativo. Che parla so- oggi la contaminazione culturale è un venzionali. Inoltre, con le sue
statue romane nei corridoi dei
mo è 3. I milioni che ancora si ostinano a cantare: prattutto delle abitudini di questa dato reale. Un’attrazione che ti spin- nature morte aveva descritto
città. I musei sono diventati luoghi di ge a tornarci anche più volte per
Musei Capitolini o a quelli di la vita bohemienne del suo
Checco Zalone ha raccolto Roma incassa «Io non so parlar d’amore....». Palazzo Massimo spingono a
appuntamento, di aggregazione e soddisfare diverse esigenze». gruppo di amici, un collage
il messaggio, per rielaborarlo grazie Il cinema del resto ha da d’incontro», spiega Albino Ruberti, «E l’aumento - continua Ruberti - ragionamenti sui corpi che sa- sentimentale di bottiglie, pipe
a modo suo e per rilanciarlo all’archeologia sempre il dono di cogliere i amministratore delegato di Zetema, è più sensibile proprio negli spazi rebbe un peccato lasciare nel fumanti, chitarre, nei bistrot
come una bomba che ha fatto 30 soltanto fenomeni popolari di ogni la società che si occupa di migliorare i piccoli. Dove abbiamo concentrato le limbo dell’amore platonico. della rive gauche. Quindi le
esploderei botteghini.Il prota- epoca, un attimo prima che servizi del sistema museale civico. attività. Una scommessa vinta. An- sue opere sono anche un diario
tra Foro, Palatino © RIPRODUZIONE RISERVATA
che crea una relazione poetica
e Colosseo diventino di massa (da Scar- «Non ci si va più soltanto per la che nei primi mesi dell’anno: i visita-
lett Street di Fritz Lang a Col- tra spazioreale espazio simula-
mostra in corso o per la collezione tori continuano ad aumentare. Il 15 to. E grazie alla scomposizione
po d’occhio di Rubini, o Art di permanente - aggiunge - ma anche per per cento in più, in un periodo così cubista, le nature morte diven-
Yasmine Reza, ora in scena a le librerie specializzate, i concerti, gli difficile, è il segno di un forte lega- tano vive e le chitarre sembra-
Milano presto sul grande spettacoli teatrali che di tanto in tan- me». D’amore! no muoversi e suonare, in una
schermo). E proiettare l’im- to ospitano, o più semplicemente per © RIPRODUZIONE RISERVATA sinfonia davvero unica.
maginario dell’umanità. Le © RIPRODUZIONE RISERVATA