Sei sulla pagina 1di 48

NA1POM...............20.09.2010.............01:24:22...............

FOTOC24

del Lunedì
QUOTIDIANO D'INFORMAZIONE FONDATO NEL 1664
Lunedì 20 settembre 2010 00920
Anno 346, n. 258 DIREZIONE, REDAZIONE: PIAZZA CESARE MOZZARELLI N. 7, 46100 MANTOVA, TEL. 0376/3031, FAX 0376/303.263
Euro 1,00* Poste Italiane Sped. in A.P.-D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c. 1, DCB Mantova 9 771592 960409
www.gazzettadimantova.it

- UNIVERSITÀ - BICICLETTE - SABBIONETA - CASTIGLIONE


11 Arrivano 1.500 studenti 7 Targhe? I ciclisti
bocciano l’idea
9 I ladri arrivano in camion 12 La fanfara suona
Il prete sospende
I fuorisede ci giudicano dell’assessore Rubate migliaia di rasoi la messa

Caos bus scolastici. Primi interventi, ma Camocardi avverte: «Non illudetevi, mancano i soldi» POLITICA

Apam, esposto in Procura


Un gruppo di genitori: interruzione di pubblico servizio
Sotto accusa anche CONTRO LA CARATESE CONTRO IL VILLAFRANCA
la clausola sul rincaro
dell’abbonamento
MANTOVA. I problemi lega-
Un Castiglione corsaro D Il Mantova frena Stretta di mano fra Napolitano e Bossi

Pdl e Benedini contro la Lega


ti al caos dei trasporti scola-
stici approdano in Procura.
Un gruppo di genitori ha tra-
smesso un esposto che rileg-
«Città indifferente
ge ciò che sta accadendo co-
me interruzione di pubblico
servizio, punta il dito sulla
clausula che permette il rin-
a Napolitano?
caro dell’abbonamento a gen-
naio e segnala la preoccupa-
zione per le lunghe attese dei
È un’assurdità»
ragazzi soli in strada. MANTOVA. Il Pdl e la lista civica di Be-
CORRADO A PAGINA 14 nedini bocciano l’invito del leghista De
Marchi a mostrare indifferenza verso il
presidente Napolitano quando, l’anno
prossimo, arriverà in visita a Mantova.
IL PRESIDE ARCHI Ottima prova dello Sterilgarda Castiglione a Carate Brianza, 2-3 «È un’assurdità - dicono il capogruppo
Marco Ghirardini e l’assessore Giampao-
«Niente contributi CONTRO IL TRENTO lo Benedini - noi lo accoglieremo calorosa-
mente». E l’opposizione di centrosinistra
dalle famiglie E la Castellana va a picco
chiede al sindaco Sodano di intervenire
per difendere il simbolo dell’unità d’Italia.
MORTARI A PAGINA 7
Da noi solo sponsor»
MANTOVA. L’istituto com-
prensivo Levi di Mantova
non chiederà alle famiglie di
Presidenza dell’Aspef
contribuire alle spese per far
funzionare computer e foto- Spunta anche Soragna
copiatrici e per acquistare
materiale di cancelleria. Lo MANTOVA. Per la presidenza dell’Aspef
ha assicurato il preside Ro- si fa avanti la candidatura di Raffaella
berto Archi: «Finché possia- Roncaia del Pdl, ma la Lega Nord si oppo-
mo, cerchiamo di ricorrere ne al punto da indurre il sindaco Sodano a
agli sponsor. Finora ce l’ab- puntare sul suo capo di gabinetto Danilo
biamo sempre fatta. Le rela- Soragna. Resiste, invece, la candidatura
zioni con ditte private e Fon- di Ilaria Berra per l’Apam.
dazioni sono ottime». Sofferente. La Castellana è stata battuta a Trento, 3-1 I biancorossi hanno pareggiato 2-2 NELLO SPORT CORRADINI A PAGINA 8
A PAGINA 8

Vesco-Guerini vincono il Gran Premio Nuvolari


Il primo dei classificati mantovani è stato il duo Mozzi-Biacca. Le Fiat 508 Balilla superstar
MANTOVA. Vesco-Guerini
LA BRECCIA
su Fiat 508 Balilla hanno vin-
to il gp Nuvolari. Andrea Ve-
sco è riuscito a conquistare
quel primo posto che il padre
LA GAZZA
PAGINA DEI GIOVANI Un mantovano
Roberto aveva solo sfiorato
tante volte. La ventesima edi-
OGGI LA PAGINA
SETTIMANALE A COLORI a Porta Pia
zione del Gran Premio Nuvo- DEDICATA AI RAGAZZI
lari si è chiusa nel segno del SCRITTA DAI RAGAZZI
successo, nonostante la piog-
gia che ha complicato le ga-
108GAZZ.cdr

re. Buona la prestazione dei


mantovani: il primo dei clas-
sificati è stato il duo Moz-
zi-Biacca del debuttante
Eberhard Classic Team a
bordo di una Aston Martin
Lemanne. Sul podio le Fiat Un giovane mantovano che
508 Balilla l’hanno fatta da era a Porta Pia il 20 settembre
padrone. 1860 scrisse al fratello.
A PAGINA 12 Auto storiche in piazza Sordello A PAGINA 19
NA2POM...............19.09.2010.............22:37:33...............FOTOC21

2 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 ATTUALITA’ GAZZETTA

AUTUNNO A due anni dal salvataggio un progetto (in parte smentito) di tagli al personale. La Cgil: vogliamo la verità
CALDO
Alitalia, duemila lavoratori in meno
Entro dicembre azienda ridimensionata. Il Pd: imbroglio del governo
ROMA. Del piano Fenice restano non rinnovare. Il numero dei di-
solo le ceneri. Alitalia starebbe pendenti scenderebbe così dai MEZZOGIORNO
preparando un piano di ridimen- 14000 attuali ai 12600. Per il Pd se
sionamento del personale da at- le notizie fossero confermate (ma
tuare entro dicembre, che potreb- Alitalia smentisce) si tratterebbe
be coinvolgere circa 1200-1400 di- del fallimento del governo. La
pendenti, ai quali andrebbero ag- Cgil denuncia: finora l’azienda ha
giunti i contratti di 600 precari da diffuso dati edulcorati.

«Se le notizia sugli esuberi lore» che ha scaricato sull’E- euro e il conto è ancora aper-
venissero confermate an- rario i debiti della bad com- to. Intanto il ministro Tre-
drebbe aperto immediata- pany. «Mentre Berlusconi monti-Gelmini chiude le
mente un confronto», affer- promette 100 fantomatici mi- scuole e quello Tremon-
ma il segretario nazionale liardi di investimenti per il ti-Matteoli blocca tutte le ope-
Filt-Cgil Mauro Rossi. che Mezzogiorno, buoni per la re necessarie all’Italia. Pro-
spiega come propaganda, l’Italia vera, prio un bell’affare per gli ita-
il sindacato quella di chi lavora, sprofon- liani che pagano le tasse».
EURO D’ESTONIA non sia stato da nel disastro occupaziona- Il piano messo a punto dal
avvisato o in- le» dice l’ex ministro del La- governo di centrosinistra -
TALLINN. Dal 1º gennaio formato in al- voro Cesare Damiano. «Tut- aggiunge - avrebbe portato
prossimo l’Estonia entra nel- cun modo te le peggiori ad «una pre-
l’euro. Ieri a Tallin «sul possibi- previsioni si senza italia-
Jean-Claude Trichet, presi- le piano da
dente della Banca europea, parte di Ali-
stanno pur-
troppo realiz-
L’opposizione attacca: na forte in
una grande
Monito del cardinale Sepe alla cerimonia per il miracolo di San Gennaro
fallisce operazione
ha consegnato all’Estonia la talia e aspet-
«stella dell’euro», salutando tiamo quindi
l’ingresso del diciassettesi- una qualche
mo membro e introducendo comunicazio-
zando - de-
nuncia Mat-
teo Mauri, re-
sponsabile
di stampo elettorale
compagnia
internaziona-
le. Berlusco-
ni invece ha
«Non c’è più né pane né speranza»
la campagna euro 2011 nella ne». Il sinda- Infrastruttu- fatto diventa- NAPOLI. «Niente è scontato, né il drammi dinanzi ai quali «non possia-
repubblica baltica, ha sottoli- calista rileva re del Pd - La facciata di otti- re Alitalia una piccola com- pane né la speranza». Dall’altare del- mo pensare di svolgere il ruolo di
neato che «molta attenzione come da alcu- mismo lascia il posto alla pagnia regionale non compe- la cattedrale, poco dopo che il mira- semplici e impotenti spettatori». E
riveste la visione strategica ne settimane realtà, fatta di conti in rosso titiva. Una sconfitta annun- colo di San Gennaro si è ripetuto e il ad un giornalista che facendo riferi-
dell’euro, più che i dettagli te- i vertici del- e di tagli al personale Cai ciata per l’Italia e l’italianità. sangue è tornato liquido, lancia un mento all’inchiesta sul G8, gli ha
cnici della moneta». la compa- non riesce a stare sul merca- Le stesse società di gestione monito: «La mancanza di lavoro è la chiesto se l’immediata liquefazione
gnia «ci de- to intercontinentale, l’unico degli aeroporti rischiano ferita più grave». E in una realtà co- del sangue (ieri rapidissima, conside-
scrivono un- che fa guadagnare. Così si ri- grosso se, dopo il congela- me quella del Mezzogiorno, e innanzi- rato questo segno benaugurante) pos-
’azienda florida con dati edul- trova a far concorrenza alle mento dei crediti, dovessero tutto di Napoli, «che ha sempre vissu- sa essere motivo di consolazione per
corati». L’azienda comunque compagnie low cost, una par- farsi carico dei tagli del per- to di pane e speranza ora sembra che qualche amarezza personale Sepe ha
smentisce l’esistenza di un tita persa in partenza. Fino sonale negli scali». siamo arrivati ad un punto di svolta: risposto: «Tutto è a gloria di Dio». Oc-
piano sugli esuberi. ad ora l’operazione elettora- Preoccupazione su Alitalia niente è scontato, nè il pane nè la spe- corre puntare sui giovani, ha detto
Il Pd attacca il governo, il le di Berlusconi di salvatag- viene espressa anche dalla ranza». E’ l’amarezza provata dal ve- Sepe, «perché siano i primi baluardi
regista dell’operazione che gio di Alitalia-Toto è costata presidente del Lazio, Renata scovo per la sua città per la mancan- di difesa di una città che vuole rom-
sponsorizzò la cordata «trico- la bellezza di 3,5 miliardi di Polverini (Pdl). (v.l.) za del lavoro e per la vastità dei pere l’assedio della malavita».

Da Fincantieri a Ideal Standard, ecco dove sono a rischio i posti di lavoro

ROMA. Mentre la poltrona


di ministro dello Sviluppo
economico è vuota ormai da
139 giorni crescono le crisi
Esuberi in moltissimi settori
aziendali. Ecco una piccola E il ministro dello Sviluppo manca ormai da 139 giorni
mappa delle vertenze.
Fincantieri. Chiusura di Scontri contro gli oltre 6.800 esuberi to al sindacato il taglio di 400 magna hanno convocato per
due cantieri e tagli per quasi fra operai previsti inizialmente dal pia- lavoratori dei 1.350 di organi- questa settimana un tavolo
2.450 addetti. E’ quanto pre- Fincantieri no triennale. co entro il 30 dicembre pros- di crisi per affrontare la si-
vederebbe il piano industria- e polizia Fiat. Il piano Fabbrica Ita- simo. Il confronto è aperto. tuazione dell’azienda La Per-
le 2010-2014 di Fincantieri. I venerdì lia non prevede esuberi. Ma Merloni. A giugno è stata la, che ha annunciato un nuo-
sindacati hanno convocato scorso molti sono i capitoli ancora firmata la proroga della Cas- vo piano di ristrutturazione
un’assemblea dei delegati a Napoli aperti, mentre è massiccio il sa integrazione straordinari che prevede 335 esuberi su
per domani a Roma e uno ricorso alla cassa integrazio- per circa 3.100 lavoratori del 655 dipendenti dello stabili-
sciopero di 8 ore già in pro- ne. Per Pomigliano, ad esem- gruppo Antonio Merloni. Nel mento bolognese.
gramma il 1º ottobre. pio, i sindacati temono licen- Piano Italia, approvato ad ini- Agile-ex Eutelia. L’azien-
Unicredit. Sugli esuberi ziamenti con l’arrivo della zio estate dal cda di Indesit da è in amministrazione
della più grande banca italia- «newco», la nuova società al- Company sono previsti inve- straordinaria e vede 1.450 la-
na si tratta ancora e il prossi- la quale dovrebbe essere affi- stimenti di 120 milioni nel voratori coinvolti. Il tavolo è
mo appuntamento è per mer- goziato e ha aperto all’idea so luglio per l’allungamento dato l’impianto. Per Termini triennio ma anche la chiusu- ancora aperto, prossimo ap-
coledì. Nell’ultima riunione di esodi volontari e incentiva- dell’età pensionabile stabili- Imerese il capitolo è ancora ra degli stabilimenti di Brem- puntamento il 5 ottobre.
l’istituto ha dato la propria ti con un obiettivo di 3.000 to dal governo. aperto: mercoledì è previsto bate (Bergamo) e Refontolo Ideal Standard. A fine
disponibilità a spalmare i uscite nel triennio 2011-2013. Telecom. L’accordo sugli un incontro. (Treviso) nei quali lavorano 2009 firmato un accordo che
4.100 nuovi esuberi su cin- A questi si aggiungono i 600 esuberi è già stato raggiunto Eni. Rischio esuberi per la 500 lavoratori. prevede 410 esuberi. Ora ve-
que anni rispetto ai tre previ- addetti che non sono riusciti il 4 agosto. L’intesa prevede raffineria di Gela. Il 6 settem- La Perla. Provincia di Bo- rifica con un tavolo al mini-
sti in fase di apertura di ne- a andare in pensione lo scor- 3.900 uscite, tutte volontarie, bre la direzione ha comunica- logna e Regione Emilia-Ro- stero dello Sviluppo.

Al Senato arriva l’arbitrato ed è battaglia sottoscritta prima della con-


clusione del periodo di pro-
va. Ma un altro nodo si è poi
aperto sulle commissioni di
Sindacati
pronti
alla protesta
contro la legge
Riprende la discussione dopo la mancata firma della legge da parte di Napolitano certificazione che accertano sugli arbitrati
«l’effettiva volontà» delle par-
ROMA. Dopo un lungo iter te» in aula e fuori. stato, di occupazione femmi- ti di devolvere ad arbitri le
ed il rinvio alle Camere da Il Pd sostiene che le modifi- nile, nonché misure contro il controversie relative al rap-
parte del presidente della Re- che al testo non danno «tutte lavoro sommerso e disposi- porto di lavo-
pubblica, il disegno di legge le risposte ai richiami fatti zioni in tema di lavoro pub- ro: alla Ca-
lavoro torna all’esame del Se-
nato. Domani approderà nel-
dal capo dello Stato». Maggio-
ranza e governo respingono
blico e di controversie di la-
voro».
mera è passa-
ta la versio-
La Cgil in piazza
l’Aula di Palazzo Madama, si invece le accuse ed evidenzia- Negli ultimi passaggi parla- ne sulle con- già domani e l’Idv
tratta della sesta lettura. Ma no il «rispetto» dei rilievi mentari, l’attenzione si è par- troversie «in-
le polemiche già cominciano mossi dal Colle. Tra le misu- ticolarmente concentrata sui sorte», con promette «barricate»
a riaccendersi. Sul fronte po- re più contestate dall’opposi- punti citati esplicitamente l’approvazio-
Il presidente litico e sindacale. zione e dalla Cgil, quella sul- nel messaggio di rinvio alle ne di un
Napolitano La Cgil ha già fatto sapere l’arbitrato. Il provvedimento Camere da parte del capo del- nell’ultima lettura alla Came- emendamento presentato da
aveva rinviato che scenderà in piazza, in è comunque ampio e riguar- lo Stato, lo scorso 31 marzo, ra è stato di fatto recepito Cesare Damiano (Pd). Nel
la legge coincidenza con la ripresa da, nello specifico, «le dele- in tutto cinque, con rilievi in l’avviso comune siglato dalle successivo passaggio nelle
alle camere della discussione del provve- ghe al governo in materia di particolare sull’articolo rela- parti sociali, ad eccezione commissioni Affari costitu-
dimento dopo la pausa esti- lavori usuranti, di riorganiz- tivo a conciliazione ed arbi- della Cgil, secondo cui la zionali e Lavoro del Senato,
va, contro quella che defini- zazione di enti, di congedi, trato e quello sull’esclusione clausola compromissoria sul- con un emendamento del re-
sce «una vera e propria con- aspettative e permessi, di am- dalla delega del 1955 sulla si- l’arbitrato non può riguarda- latore Maurizio Castro (Pdl),
troriforma». Al presidio par- mortizzatori sociali, di servi- curezza del lavoro del perso- re controversie relative al li- è passata la versione «na-
teciperà anche l’Idv, dicendo- zi per l’impiego, di incentivi nale a bordo dei navigli di cenziamento. Inoltre, la stes- scenti». Ora la parola passa
si pronta a fare le «barrica- all’occupazione, di apprendi- Stato. Quanto all’arbitrato, sa non può essere pattuita e al Senato.
NA3POM...............19.09.2010.............23:11:23...............FOTOC21

GAZZETTA PRIMO PIANO LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 3

LO SCONTRO I finiani: noi ago della bilancia


POLITICO Il leader dell’Udc contro i «transfughi»

Berlusconi: non ci saranno elezioni


Ma Calderoli: voto al 50 per cento. Casini sicuro: non avrà 316 voti
di Gabriele Rizzardi
L’INTERVISTA
ROMA. Berlusconi lancia un appello ai «moderati» e
ostenta sicurezza: «La situazione è sotto controllo e il go-
verno andrà avanti fino al 2013». Nessun rischio? «La
golden share passerà nelle nostre mani...», avvertono i
finiani. E Casini sfida il premier: «Non otterrà 316 voti».
«No a una Rai militante»
Della Vedova: esposto contro i Tg Mediaset
Il governo, insomma, pensa che l’unico risultato che riu-
di poter andare ancora avan- scirà ad ottenere sarà la «le- di Andrea Palombi governo. Gli eccessi vanno
ti. Anche se Calderoli torna gittimazione» dei futuri ribal- registrati e corretti. E tutto
a gelare il premier: ci sono toni. Quelle rivelazioni fatte ROMA. Un esposto all’A- questo fa il paio con il resto
ancora il 50 per cento di pos- dal premier sui contatti con i gcom contro i Tg Mediaset e dell’informazione tv, lo ab-
sibilità di andare al voto. Il deputati dissidenti dell’Udc, una mozione parlamentare biamo visto ad agosto».
Cavaliere pensa invece al- non sono piaciute a Casini e per chiedere il rispetto del Cioè?
l’aiuto di la rabbia pluralismo in Rai, specie nel «Domani (oggi, ndr) pre-
qualche espo- esplode da- Tg1. Dopo aver assaggiato le senteremo un esposto all’A-
nente dell’U- LA CURIOSITÀ vanti alle te- prime censure, c’è un nuovo gcom sulle reti Mediaset. Du-
dc in rotta lecamere di fronte che i finiani di Futuro rante agosto il Tg di Italia 1
con Casini,
all’appoggio
Inno per Silvio SkyTg
«Se vogliono
24. e libertà si apprestano ad in-
cendiare: quello dell’informa-
ha dato a Futuro e libertà ze-
ro secondi, Rete 4 una quan-
di qualche
moderato l’autore querela andare con
Berlusconi
zione. Ce lo conferma Bene-
detto Della Vedova, deputato
tità infinitesimale e più o me-
no lo stesso ha fatto il Tg5».
del Pd, sicu- facciano pu- ex Forza Italia, ora schierato Anche i quotidiani berlu-
ramente al ROMA. Andrea Vantini il re. Ieri mi so- con Fini. sconiani, “Il Giornale” e
sostegno veronese che ha scritto «Me- no sentito Cosa ci sarà scritto nella “Libero” non sono stati te-
«condiziona- no male che Silvio c’è», ha molto umilia- mozione? neri con voi...
to» dei finia- querelato Sabina Guzzanti, to dal sentir «Ci stiamo lavorando, ma «Registro con dispiacere
ni. In vista Erik Gandini e la Bbc per dire a Berlu- farà sicuramente riferimen- che il Berlusconi garantista
del discorso «utilizzo, improprio, di opera sconi di non to agli obbli- è improvvisa-
che terrà al- d’autore senza il di lui con- aver offerto ghi, previsti mente diven-
la Camera a senso». Per Vantini, la Guz- nulla a nes- dal contratto tato un edito-
fine mese, zanti, in “Draquila”, la Bbc, suno ma che di servizio re giacobino
Berlusconi nel documentario “The Ber- “sono venuti con la Rai, di e giustiziali-
si mostra si- lusconi Show”, e Erik Gandi- loro da me”. correttezza e sta. I suoi
curo e aspet- ni, autore di “Videocracy”, Chi, eletto pluralismo e giornali chie-
ta che la hanno usato la sua “opera” con l’opposi- a quelli del dono le di-
«bomba» senza autorizzazione. zione, si pre- governo di missioni a
esplosa in ca- senta con il Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi vigilare». prescinde-
sa Udc pro- cappello in Non vi re».
duca effetti benefici sul go- mano, umilia il nostro eletto- Sicilia, Saverio Romano re i voti necessari senza dare sembra un po’ tardi per E che ne pensate delle po-
verno. «Chi sogna governi di- rato», sbotta il leader centri- «non sono di certo stato io ad nulla in cambio? Casini allar- chiedere imparzialità alla lemiche sulle trasmissioni
versi è destinato a fallire e a sta: «I transfughi ci farebbe- essere andato da Berlusconi ga le braccia e invita il pre- Rai? di informazione, da Anno-
farsi male da solo», taglia ro un favore». Dal Cavaliere per avere il sottogoverno mier a nominare il ministro «Certo, la Rai non è mai zero a Ballarò?
corto il Cavaliere, che esclu- con il cappello in mano? «In mentre facevamo opposizio- dello Sviluppo economico pri- stata un luogo di crocerossi- «Che è scandaloso che in
de il voto anticipato e punta questi due anni» replica, ru- ne...». ma del 28 settembre: «In Par- ne, ma ora vogliamo capire tutta l’estate, con quello che
a imbarcare i moderati di tut- vido, il segretario dell’Udc in Il premier riuscirà a trova- lamento sappiamo tutti di of- se c’è una privatizzazione succedeva a livello politico,
ti i partiti. «Rivolgeremo un ferte di posti e di sottosegre- “de facto” a favore di quello non ci sia stata una trasmis-
invito alle forze più responsa- IL SONDAGGIO tariati che circolano per at- che una volta si chiamava l’e- sione Rai di approfondimen-
bili dell’opposizione affinché trarre qualcuno. Se Berlusco- ditore di riferimento. In altre to. Solo sulla Rai l’informa-
possano valutare il nostro ni ha davvero in mente rim- parole: se non si stia andan- zione è andata in vacanza.
programma di riforme e met-
tano da parte i pregiudizi»
annuncia Berlusconi, che de-
Sicilia, crollo Pdl, ok Lombardo pasti che non siano solo spec-
chietti per le allodole, allora
li faccia prima del 28». Ma a
do ben oltre i limiti fisiologi-
ci anche della Rai».
Sotto accusa ci sono Min-
Per quanto riguarda poi la
norma che prevede il vaglio
preventivo degli ospiti, qual-
finisce «esaurito» lo spazio PALERMO. Si fanno pesanti gli effetti delle divisioni nel piantare robusti paletti sono zolini e il direttore genera- siasi azienda editoriale la tro-
per «i giochi di palazzo» e la- centrodestra. Secondo un sondaggio realizzato da «Crespi anche i finiani. Carmelo Bri- le Masi? verebbe inefficace, impossibi-
scia al ministro Alfano il ricerche», se si votasse oggi in Sicilia «il Popolo delle Li- guglio ricorda che nella mag- «Si tratta di una questione le, stupida. Spero la ritirino
compito di legittimare Fini: bertà otterrebbe il 18 per cento (contro il 46,6 per cento del- gioranza l’ultima parola non complessiva. Bisogna fare il velocemente. L’idea di un fil-
«Che nella maggioranza esi- le Elezioni Politiche 2008 e il 36,4 delle Europee 2009); il spetterà più alla Lega: «A fi- tagliando all’informazione tro politico è ridicola, allora
sta una terza gamba ormai è Pdl Sicilia è dato al 17 per cento; il Movimento per l’Auto- ne mese la golden share pas- Rai. Non sarà una mozione che chiudano direttamente
un fatto. E bisogna tenerne nomia al 16 (alle Politiche 2008 aveva preso il 7,7 e alle Eu- serà nelle nostre mani. Utiliz- su Minzolini, anche se, cer- tutte le trasmissioni».
conto». ropee 2009 il 15,6 per cento); il PD si fermerebbe al 15 per zeremo il nostro ruolo deter- to, il Tg1 ha fatto un salto di Quando presenterete la
Le parole dette ieri dal Ca- cento (contro il 25,4 delle Politiche 2008 e il 21,9 delle Euro- minante con responsabilità». qualità. E’ sempre stato un mozione? Non vi imbaraz-
valiere in due collegamenti pee 2009), l’Udc sarebbe oggi votato dal 10 per cento degli Italo Bocchino definisce un tg filogovernativo ma si po- za la prevedibile conver-
telefonici (con il movimento elettori (alle Politiche aveva preso il 9,4 e alle Europee «fallimento» la campagna ac- trebbe dire ipocritamente genza dell’opposizione?
Noi Sud ad Avellino e con l’11,9), al 10 per cento anche l’Idv (alle Politiche aveva pre- quisti del Cavaliere e spiega “senza darlo a vedere”, con «Per i tempi vedremo, ma
una kermesse del Pdl a Corti- so il 3,4 e alle Europee il 7,9), Sinistra, Ecologia e Libertà perché: «Con queste opera- qualche stile, senza scadere credo realisticamente a otto-
na) hanno fatto infuriare Ca- otterrebbe il 6 per cento (aveva preso il 2,1 alle Europee), zioni non ha mai avuto né nell’informazione militante bre. Per il resto, si discuterà
sini. Il leader dell’Udc si dice la Destra il 2,2 per cento, mentre Rifondazione Comunista fortuna né successo. O non è come sta facendo ora. L’impe- e poi chi è d’accordo la vo-
«umiliato» dalla compraven- si fermerebbe all’1 per cento. capace o è sfigato». gno della Rai non deve esse- terà».
dita e ricorda a Berlusconi A RIPRODUZIONE RISERVATA re quello di sponsorizzare il A RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo chiede Enrico Letta in vista della direzione del Pd. L’ex leader contro Marini
Vendola: un premier gay in Italia?
C’è già stato, era un democristiano «Veltroni faccia un passo indietro»
BARI. «Un gay è già stato presidente del privata: Sei un gay? «certo», ROMA. Veltroni faccia un passo in- Rosy Bindi - finirà presto perchè chi
Consiglio. Era un democristiano». Lo ha risponde. Un gay può diven- dietro in nome di quell’unità che il ha iniziato ha capito di aver sbaglia-
detto il presidente della Regione Puglia, tare Presidente del Consi- popolo del Pd, scosso dalle fibrillazio- to. Veltroni ha capito, il suo è un atto
Nichi Vendola, intervistato da Enrico glio? «Lo è già stato». Chi? ni di questi giorni, chiede al partito di divisione che non vuole nessuno.
Lucci nell’appuntamento speciale con «Non lo dirò neanche sotto in un momento di difficoltà del cen- Fatevi un giro su internet, nei blog, e
«Le Iene Show» in onda oggi su Italia 1. tortura». Di che partito era? trodestra. E’ questo il messaggio che vedrete che il popolo del Pd è contra-
«Democristiano». Il presiden- la segreteria dei Democratici lancia rio». Ma i veltroniani fanno quadra-
Vendola parla a tutto campo te della Regione Puglia spaz- ai firmatari del documento promos- to intorno all’ex sindaco di Roma. Da
delle primarie, del suo pro- za via ogni dubbio anche sul so da Veltroni, Gentiloni e Fioroni in Orvieto il senatore Giorgio Tonini
gramma, del Pd, di Berlusco- suo orecchino: se servisse vista della riunione della direzione bolla come «inaccettabili» le reazioni
ni e anche della propria vita per vincere lo toglieresti l’o- di giovedì prossimo. Il numero due al documento, compresa quella di
privata. Perchè vuoi le pri- recchino? «No. Sarebbe un del partito, Enrico Letta, chiede ai 75 Letta. Lo scontro si accende però so-
marie nel centrosinistra?, modo per camuffarmi». Su parlamentari firmatari di fare «un prattutto all’interno della minoran-
chiede Lucci. «Perchè il cen- Berlusconi Vendola dice che passo indietro» e rinunciare a «que- za. Veltroni replica a muso duro a
Il presidente trosinistra - spiega Vendola - la sua virtù «è di saper vive- L’ex segretario sto scontro che è di nomenklatura e Franco Marini che lo aveva dura-
della Puglia è in uno stato comatoso. pos- re con cordialità i rapporti del Partito che il nostro popolo non capisce». E mente criticato. «Io non ho detto - at-
e leader sono essere un principio di ri- con gli avversari». Cosa non democratico il dipartimento comunicazione del tacca Veltroni - che stavamo facendo
di Sinistra vitalizzazione». E ancora: ti piace di Berlusconi? «Dire Walter partito lancia un questionario per un regalo alla destra quando Marini
e libertà quando si andrà a votare? una cosa per significare l’e- Veltroni consultare gli elettori delle primarie faceva circolare quei giudizi sul pri-
Niki Vendola «Prossima primavera», ri- satto contrario. La manipola- su temi come il Nuovo Ulivo o i lea- mo governo Prodi che poi accompa-
sponde Vendola. La sua vita zione del vocabolario». der da “rottamare”. «Il litigio - dice gnarono la sua fine».
NA4POM...............19.09.2010.............23:06:38...............FOTOC21

4 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 ATTUALITA’ GAZZETTA

IL VIAGGIO Il Pontefice conclude la visita in Gran Bretagna


Nota stonata: l’appello a convertire gli anglicani

«Vergogna e orrore» per il nazismo


La ferma condanna del Papa tedesco. Nuovo duro intervento contro i preti pedofili
LONDRA. Nel giorno in cui si l’«orrore» del nazismo. E rinno- 2009, rivolta ai gruppi di fede-
congeda dal Regno Unito beatifi- va l’appello ai vescovi britannici li, laici e sacerdoti anglicani
cando il cardinale John Henry ad accogliere gli anglicani che che decidono di convertirsi
Newman, ex anglicano converti- vogliano rientrare in comunione al cattolicesimo. «Questo do-
to e suo padre spirituale, Bene- con Roma: argomento che po- vrebbe essere considerato
detto XVI pronuncia ancora una trebbe far discutere nel Paese un gesto profetico - ha detto
condanna contro i «vergognosi che ha ospitato il Papa in questi il Papa - che può contribuire
abusi» dei preti pedofili e contro quattro giorni. positivamente allo sviluppo
delle relazioni fra anglicani
Durante la messa per la e cattolici» e che «ci aiuta a
beatificazione di Newman a IL CASO volgere lo sguardo allo scopo
Birmingham, davanti a circa ultimo di ogni attività ecume-
60 mila persone, il Papa ha ri-
cordato anche che ieri nel Re-
Rilasciati i sei sospettati nica: la restaurazione della
piena comunione ecclesiale».
gno Unito si commemorava-
no i 70 anni della “Battaglia dell’attentato a Ratzinger Parole che potrebbero essere
interpretate come un ricon-
d’Inghilterra” combattuta durre l’ecumenismo solo al
contro l’aggressione nazista LONDRA. I sei uomini arrestati a Lon- rientro nella Chiesa di Ro-
(fu il duro attacco aereo del- dra perché sospettati di voler attentare al- ma.
la Lutwaffe alle città ingle- la vita del Papa sono stati rilasciati per- Intanto il bilancio che vie-
si). Ha espresso «vergogna e ché non rappresentavano «una minaccia ne fatto dal Vaticano è estre-
orrore» per quella «ideologia fondata». Lo ha reso noto la polizia londi- mamente positivo. «Un gran-
maligna» e per la «spavento- nese in un comunicato. Scotland Yard si è de successo - lo ha definito
sa quantità di morte e distru- cosparsa il capo di cenere: a provocare la padre Lombardi -, non solo
zione che la guerra porta con straordinaria mobilitazione di ordine pub- dal punto di vista dei numeri
sè». «Per me, che ho vissuto blico venerdì mattina sarebbe stata una (ieri a Londra 200 mila perso-
e sofferto lungo i tenebrosi conversazione ascoltata tra i sei spazzini. ne hanno applaudito il Papa
giorni del regime nazista in «Sarebbe difficile sparargli attraverso i ve- della Chiesa» e come «in pas- quanti subiscono abusi an- lungo le strade, 80 mila nella
Germania - ha detto il Papa tri antiproiettile?», avrebbe chiesto uno sato» sia stato affrontato «in che fuori dall’ambiente della veglia a Hyde Park), ma per
tedesco -, è profondamente dei sei. E un altro: «Sì, ma forse con un modi spesso inadeguati». Chiesa, anche come «momen- la forte attenzione al messag-
commovente essere qui con lanciarazzi ci si potrebbe riuscire». Secondo Ratzinger, comun- to di riparazione». gio del Pontefice». Lo stesso
voi in tale occasione». I sei avevano ridacchiato e cambiato ar- que, partendo dai «passi mol- Quello che potrebbe crea- Benedetto XVI, al momento
Poi l’incontro con i vescovi gomento, ma un altro dipendente aveva to seri» fatti finora dalla re qualche attrito in Gran della partenza, salutando al-
di Inghilterra, Galles e Sco- passato il dialogo alla polizia. Gli arresti Chiesa in questo paese e dal- Bretagna è però il nuovo ap- l’aeroporto Cameron e la na-
zia, davanti ai quali è torna- erano scattati all’alba di venerdì. «Infor- la «crescente comprensione» pello di Ratzinger rivolto ai zione, ha ricordato con grati-
to sullo scandalo della pedofi- mazioni che non potevamo ignorare, trop- dell’»estensione degli abusi» vescovi a «essere generosi» tudine l’opportunità offerta-
lia, riconoscendo come esso po rischioso», ha detto una fonte della poli- L’omaggio dei e dei suoi «effetti devastan- nel porre in atto la Costitu- gli di parlare «ad entrambe
«mini seriamente la credibi- zia. fedeli al Papa ti», l’azione dei vescovi do- zione apostolica “Anglicano- le Camere del Parlamento»
lità morale dei responsabili vrebbe estendersi all’aiuto a rum Coetibus” del novembre nella storica sede.

Sangue sul voto. Concluse le elezioni non si placa la violenza nel paese

di Natalia Andreani
ROMA. Otto bambini ucci-
si mentre giocavano con un
Afghanistan, strage di bimbi
razzo inesploso. Tre scrutato- Ritrovati anche i cadaveri dei tre scrutatori rapiti sabato
ri rapiti e ritrovati morti. E
ancora esplosioni attorno al- Lo strazio dei mera bassa del Parlamento, violenta, è avvenuta lungo la
la base italiana di Shindan. parenti ma anche contro le forze del- OGGI A ROMA strada che i militari percor-
Il giorno dopo le elezioni, l’A- all’arrivo la coalizione che per molte rono tutti i giorni. Ma per for-
fghanistan rimane martella- della salma ore, in diverse aree del pae- L’addio al tenente tuna, e nonostante i dettaglia-
to dalla violenza.
La strage di bambini si è
del tenente
Romani a
se, sono rimaste impegnate
in feroci combattimenti con i
caduto a Farah ti «warning» che si susseguo-
no, ieri non c’è stata nessuna
consumata nel distretto di Ciampino guerriglieri talebani. Sono fi- ROMA. Saranno celebra- vittima. Quanto durerà la
Aliabad (provincia settentrio- niti sotto attacco anche gli ti oggi pomeriggio nella missione in Afghanistan dei
nale di Kunduz) dove l’altro italiani dislocati con tremila- basilica di Santa Maria de- militari italiani? «Abbiamo
ieri i talebani avevano lancia- cinquecento uomini, attual- gli Angeli i funerali di bisogno di loro ancora per
to alcuni razzi su un seggio. mente alpini della Brigata Alessando Romani, l’in- molto tempo», ha detto ieri a
L’ordigno è esploso improvvi- Taurinense di Pinerolo, nel- cursore della Folgore ucci- Herat l’imam della Moschea
samente e non ha dato scam- l’ovest dell’Afghanistan. so venerdì in Afghani- Blu, Hebatullah Fazeli.
po agli otto ragazzini, tutti operatori della Commissione Il bilancio Isaf dell’inferna- La tensione, al comando stan. La salma del tenente I risultati parzialii del voto
fra i 10 e 13 anni, che si era- elettorale indipendente (Iec) le giornata di sabato, del re- italiano, è stata altissima an- è stata accolta ieri a Ciam- sono attesi per il 22 settem-
no avvicinati per giocare. scomparsi l’altro ieri matti- sto, parla di 580 episodi di che nella mattinata di ieri pino dai genitori e dalle bre, quelli finali per il 31 otto-
Agli oltre quaranta civili na, mentre si stavano recan- violenza avvenuti in tutto il quando una potente bomba è autorità. Stamattina, alla bre. Più di mille gli esposti
uccisi nella giornata del voto do ai seggi. I loro corpi sono paese. Contro la gente decisa esplosa a pochissima distan- camera ardente del Celio, su brogli e irreggolartità nel-
si devono aggiungere anche stati ritrovati nel distretto di a partecipare alla consulta- za dalla base avanzata «Sha- l’omaggio dei cittadini. le operazioni elettorali.
altre vittime. Tra questi i tre Chemtal, provincia di Balkh. zione per l’elezione della Ca- ft». La deflagrazione, molto A RIPRODUZIONE RISERVATA

205NGER.cdr 405ITEM.cdr

GAZZETTA DI MANTOVA IL TEMPO


Quotidiano d’informazione fondato nel 1664
PREVISIONI IN ITALIA LE TEMPERATURE DI IERI IN ITALIA
Enrico Grazioli direttore responsabile Bolzano 10/23 Bologna 14/21 Roma Fiumic. 21/24
Finegil Editoriale S.p.A. Nord: giornata prevalentemente soleggiata, salvo qualche
Consiglio di amministrazione
residuo addensamento sulle zone alpine; tendenza dal po- Verona 14/22 Imperia 18/24 Bari 20/31
Presidente: Carlo De Benedetti meriggio ad aumento della nuvolosità alta e sottile sul set- Trieste 14/20 Firenze 17/22 Napoli 19/25
tore occidentale.
Amministratore delegato: Monica Mondardini Venezia 13/20 Pisa 18/22 Reggio C. 21/29
Consigliere preposto alla Divisione Nord Ovest: Lorenzo Bertoli Centro e Sardegna: sole e cielo sereno o poco nuvoloso
Consiglieri: Alessandro Alacevich, Fabiano Begal, Lorenzo Bertoli, Pierangelo Calegari, su tutte le regioni con tendenza dalla serata ad un modera- Milano 14/21 Ancona 17/19 Palermo 24/25
Rodolfo De Benedetti, Giovanni Dotta, Domenico Galasso, Bruno Manfellotto, to aumento della nuvolosità alta e stratiforme sul settore Torino 15/19 L’Aquila 15/20 Messina 22/31
Roberto Moro, Marco Moroni, Valter Santangelo, Raffaele Serrao tirrenico e sull' isola, ma senza alcuna precipitazione. Genova 17/24 Pescara 19/20 Cagliari 19/26
Direttore Generale: Marco Moroni Direttore Editoriale: Luigi Vicinanza Sud e Sicilia: qualche residuo addensamento nuvoloso
sulla Calabria ionica ma in rapido dissolvimento; giornata
Sede legale: via Cristoforo Colombo 149 - 00147 Roma
serena ed ampiamente soleggiata sulle restanti regioni. ALL’ESTERO
Divisione Nord Ovest: piazza Cesare Mozzarelli 7 - 46100 Mantova
Redazione: piazza Cesare Mozzarelli 7 - 46100 Mantova Temperature: in lieve aumento le massime al centro-nord; Amsterdam 8/16 Ginevra 6/17 Parigi 4/18
Pubblicità: A. Manzoni & C. S.p.A. - piazza Cesare Mozzarelli 7 - 46100 Mantova stazionarie al meridione, con minime notturne in diminu- Atene 20/30 Istanbul 18/28 Praga 4/16
Stampa: Citem Soc. Coop. - via G. F. Lucchini 5/7 - 46100 Mantova zione su tutte le regioni. Barcellona 15/22 Lisbona 17/26 Stoccolma 9/12
Responsabile del trattamento dati (D.LGS. Venti: dai quadranti settentrionali, moderati su Puglia e Berlino 7/16 Londra 12/18 Tunisi
La tiratura del 19/9/2010 è stata di
30/6/2003 n. 196): Enrico Grazioli regioni ioniche, deboli sulle restanti regioni. 22/36
41.225 copie
Certificato ADS n. 6678 del 1/12/2009 Registrazione del Tribunale di Mantova n. 5 Mari: molto mossi il Canale d'Otranto e lo Jonio con moto Il Cairo 23/31 Mosca 7/16 Vienna 11/18
del 21/6/1948
ondoso in diminuzione, da mossi a poco mossi i rimanenti
*Prezzi: a richiesta, per i lettori di Mantova e provincia: NEBBIA
Benessere € 3,90; Mantova Foto Book € 10,90; Memo English € 9,90 mari. SERENO NUVOLOSO PIOGGIA VARIABILE NEVE
NA5POM...............19.09.2010.............23:33:01...............FOTOC21

GAZZETTA ATTUALITA’ LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 5

Germania, strage in un ospedale IN BREVE


IL DISASTRO
Donna spara dopo l’esplosione della propria casa, poi viene uccisa Chiuso il pozzo della Bp
BERLINO. È di quattro
morti il bilancio della spara-
sbeth, a Loerrach, e dopo
avere colpito a morte un in-
vampavano le fiamme, i vigi-
li del fuoco hanno trovato
Obama: pietra miliare
toria compiuta nella sera di fermiere ha ferito un agente due cadaveri, quello di una NEW YORK. A 5 mesi dal-
ieri da una donna in un’ospe- di polizia in borghese che si donna e quello di un bambi- l’esplosione della piattafor-
dale di Lorreach, nel Baden trovava sul posto per motivi no non ancora identificati. ma Deepwater Horizon, la
Wuerttemberg. privati. L’agente è in perico- «Al momento la situazione è perdita dal pozzo Macondo,
Secondo la prima ricostru- lo di vita. All’arrivo delle pat- molto confusa e si sta cercan- nel Golfo del Messico, è stata
zione offerta dalla polizia, po- tuglie, la donna ha aperto di do di ricostruire cosa è acca- definitamente sigillata. Un
co dopo le 18,30 di ieri la don- nuovo il fuoco con la mitra- duto. E di capire se la donna tappo di cemento ha posto fi-
na, proveniente da una palaz- glietta, ma a quel punto la po- fosse o meno una paziente ne alla catastrofe ecologica
zina dove pochi istanti pri- lizia ha risposto uccidendo- dell’ospedale», ha dichiarato iniziata il 20 aprile, con qua-
ma si era udita un’esplosio- la. ieri sera Eugen Wissler, re- si 5 milioni di barili di greg-
La palazzina dove è avvenuta l’esplosione e da ne, è entrata con un’arma au- Nella palazzina dell’esplo- sponsabile della polizia di gio finiti in mare. Nell’esplo-
cui è uscita la donna che poi ha fatto strage all’ospedale tomatica nell’ospedale Elia- sione, dove nel frattempo di- Loerrach. sione dell’impianto della Bp
morirono 11 operai. Soddi-
sfatto il presidente Barack

«Via il “Sole” se me lo dice Bossi»


Obama: «È un’importante
pietra miliare. Ora, ci con-
centreremo sul completo re-
cupero della situazione».

IL BILANCIO
Primo giorno di caccia
Adro, il sindaco non cede a Gelmini. Il senatur: troppi quei simboli Due feriti, uno è grave
BRESCIA. Una parola di Umberto Bossi e il «Sole delle Attorno a Lancini c’è la soli- ASCOLI PICENO. Nel gior-
Alpi» sarà cancellato dalla scuola. La lettera del mini- darietà del popolo leghista e no di apertura della stagione
stro dell’Istruzione Mariastella Gelmini che lo invita a degli amministratori di altri venatoria, due incidenti di
rimuovere i simboli dalla struttura, e che oltretutto lui Comuni, ma la tensione è al- caccia hanno provocato due
dice di non aver ricevuto, non basta: per Oscar Lancini, ta: in paese è circolato un vo- feriti, uno dei quali grave,
sindaco di Adro, l’unico che può riportare la pace all’om- lantino dei Giovani democra- nelle Marche e in Lombar-
bra delle montagne è il leader della Lega. tici con la fotografia di Lanci- dia. A Piane di Morro, alle
ni accanto a quelle di Hitler, porte di Ascoli Piceno, un uo-
«Se il capo me lo dice tolgo allineati alla posizione del se- Stalin e Mussolini: «Nel bene mo di 56 anni ha ferito al vol-
i “soli” non domani, ma ieri. natur: «Intitolare la scuola a e nel male hanno fatto la sto- to il figlio, che ora rischia di
Ma vanno tolti anche dal mu- Miglio» ha detto il ministro ria, ma io che c’entro con lo- perdere un occhio e potrebbe
nicipio, dove ci sono da centi- dell’Interno, Roberto Maroni, ro? Se togliamo i simboli la avere lesioni al cervello a
naia di anni. Altrimenti nien- «è stata una grande idea, ma popolazione insorge» ha com- causa dei pallini. Il colpo è
te». Lancini ha letto e riletto io mi sarei fermato lì». Un So- mentato il sindaco, che ha tro- partito improvvisamente dal
le dichiarazioni di Umberto le delle Alpi, ha fatto eco il mi- Il tappetino con il «Sole delle Alpi» all’ingresso della scuola di Adro vato nella cassetta della po- fucile quando l’uomo è scivo-
Bossi: «Forse ne ha messi nistro della Semplificazione, sta messaggi con scritto: «Tra lato a terra. A Orzinuovi, nel-
troppi di simboli. Avrebbe po- Roberto Calderoli, «era giu- narci finché la questione non cessione». «Bene il ministro quattro anni non sei più sin- la bassa Bresciana, un cac-
tuto farne uno bello che basta- sto, settecento sono troppi». Il è risolta», mentre Nichi Ven- Gelmini: mi sarei aspettato daco, vengo a trovarti». An- ciatore di 64 anni ha sparato
va. Quei simboli» ha aggiun- sindaco però non cede. dola, Sinistra e libertà, ha che intervenisse prima» ha che il parroco del paese, don al volto, per fortuna in modo
to, «la Lega li ha fatti diventa- Dall’opposizione, il segreta- parlato di «cultura regressi- detto il leader dell’Udc, «i Gianmaria Fattorini, durante non serio, un compagno di 66
re politici, ma sono graffiti rio del Pd Pierluigi Bersani va»: «Si chiama federalismo bambini non appartengono a la messa ha detto la sua: «Si anni: «Avevo scambiato la
delle Alpi. A Brescia sono tan- ha avvisato: «Siamo andati là quello che in realtà è un pro- nessuno e vanno lasciati fuo- sta esagerando da entrambe sua testa per una femmina di
tissimi». I «colonnelli» si sono una volta e siamo pronti a tor- cesso di separazione e di se- ri» dalla politica. le parti». fagiano» ha raccontato.

Milano. La donna, 73 anni, credeva che l’uomo fosse andato via, ma era accanto al letto, stroncato da un malore
Caso Brusca, Alfano contro i boss
«Moriranno poveri e in carcere» Paralizzata, per tre giorni accanto al compagno morto
ROMA. «I boss moriranno MILANO. Aveva temuto mo condominio in via Saccar- coppia domenica scorsa per
in carcere in povertà». È du- che il compagno della sua vi- do, nei pressi della stazione telefono. Erano soliti non
rissimo il ministro della Giu- ta se ne fosse andato, che l’a- di Lambrate, a Milano, Vin- sentirsi per giorni e, quindi,
stizia, Angelino Alfano, a po- vesse lasciata da sola, lei che cenzo S., coetaneo della com- non si era preoccupato. Gio-
chi giorni dalla vicenda di era paralizzata a letto e di- pagna, con cui viveva da vedì - secondo la ricostruzio-
Giovanni Brusca, ergastola- pendeva in tutto da lui. Per trent’anni, è stato trovato ne della polizia - mentre la
no pentito indagato per rici- tre giorni interminabili la senza vita, accanto al letto. Il donna stava dormendo, Vin-
claggio, fittizia intestazione donna ha vissuto un incubo, medico legale ha stabilito cenzo probabilmente si è sve-
di beni e tentata estorsione. senza accorgersi - perché che la morte, sopraggiunta gliato, si è alzato, ma ha avu-
Parlando a Cortina d’Ampez- non poteva vederlo - che l’uo- per cause naturali, risale al- to un malore ed è caduto a
zo, alla kermesse del Pdl, Al- Il ministro della Giustizia, Alfano mo si era accasciato accanto meno a giovedì scorso. Nei terra, morto. La sua compa-
fano ha rivendicato l’impe- a lei a terra, morto. Maria giorni precedenti, infatti, il gna, immobilizzata, quando
gno del governo contro la criminalità organizzata. B., pensionata di 73 anni, ori- vicino che ha dato l’allarme si è svegliata ha provato a
«Abbiamo reso durissimo il carcere duro, e lì stan- ginaria di Padova, ma resi- aveva visto le tapparelle di chiamarlo. Inutilmente. Per
no tutti i boss che le fiction e i tg hanno reso famo- dente a Milano, aveva anche casa prima alzate e poi abbas- lei una situazione incom-
si: quegli ergastoli noi non li intiepidiremo mai e provato a telefonare a qual- sate. Una manovra che, per prensibile: tanto da convin-
moriranno poveri perché gli abbiamo anche seque- cuno, ma il telefono fisso che Una donna invalida via della sua malattia, Maria cerla che il compagno fosse
strato i beni». Attualmente sono 681 i detenuti sot- teneva sul comodino le era non poteva compiere: dove- andato di via di casa. La pen-
toposti al regime speciale del 41 bis. Il valore dei caduto e per tre giorni è ri- li del fuoco, chiamati dagli va essere stato necessaria- sionata è stata soccorsa e
beni sequestrati e confiscati alle mafie (15 mila) è masta immobile, impotente. agenti della questura di Mila- mente Vincenzo. Il figlio del- portata in ospedale. Il pm di
pari a 16 miliardi di euro, ha ricordato il ministro Finché nel pomeriggio di sa- no che, al loro arrivo, hanno l’uomo, di 44 anni, con il qua- turno ha posto sotto seque-
dell’Interno Roberto Maroni, che ieri ha inaugura- bato un vicino ha sentito le trovato chiusa la porta blin- le i rapporti negli ultimi tre stro l’appartamento, ma sul-
to un asilo nido in una villa confiscata a Lonate sue urla e ha dato l’allarme. data. Nell’appartamento al anni erano diventati piutto- le cause della morte del pen-
Ceppino (Varese). A salvarla sono stati i vigi- secondo piano di un anoni- sto freddi, aveva sentito la sionato non restano dubbi.

Sanremo, ritrovate ossa umane NAPOLI


Partorisce in elicottero
Due vittime nel rogo, 15enne indagato
Forse di una suora scomparsa ma la neonata muore Castellaneta, padre e figlia di 5 anni nel mirino di un’azione punitiva
IMPERIA. Potrebbero ap- sero che fine potesse aver fat- NAPOLI. Colta da malo- TARANTO. Ad appiccare il fuoco vo: la donna saltò dal bancone, al pri-
partenere a una suora della to: iniziamente ci fu chi pen- re su una nave, partorisce che la notte tra il 27 e il 28 agosto ucci- mo piano di via Aldo Moro, e riportò
congregazione delle «Guada- sava che si fosse persa sul prematuramente una bim- se in un alloggio popolare di Castella- una frattura a una gamba e ustioni
lupe», scomparsa quindici treno e chi riteneva che fos- ba che muore poco dopo, neta, in provincia di Taranto, Giusep- sul 40 per cento del corpo; il bambino,
anni fa mentre era di passag- se tornata indietro. Ora, inve- in ospedale. Nonostante il pe Di Turo, di 71 anni, e sua figlia invece, rimase incolume. Un’altra fi-
gio a Sanremo, durante un ce, si fa sempre più concreta tempestivo intervento dei Francesca, di 5 anni, sarebbe stato un glia della coppia, di 7 anni, si salvò
pellegrinaggio a Lourdes, le l’ipotesi che la suora sia mor- vigili del fuoco che hanno adolescente. Un ragazzino di 15 anni perchè era a casa di parenti, a Ginosa
ossa umane che sono state ta in un tragico incidente, sci- trasportato la madre con che avrebbe dato alle fiamme l’appar- Marina. Sono stati i vigili del fuoco
rinvenute ieri mattina in volando nella fascia. un elicottero all’ospedale tamento a causa dei contrasti avuti del Nucleo investigativo antincendio
una fascia di via Goethe, a La presenza della custodia Cardarelli di Napoli, la con la famiglia della vittima, che il mi- di Roma a imprimere la svolta alle in-
Sanremo, durante la rimozio- di un rosario, unitamente a piccola - fatta nascere do- norenne avrebbe voluto «punire», ma dagini dopo aver rilevato sugli infissi
ne di un fitto roveto. una sorta di tunica di colore po l’atterraggio - non ce La palazzina non uccidere. Il quindicenne sarebbe dell’abitazione tracce di liquido in-
All’epoca, la misteriosa verdastro, fa ritenere che l’ha fatta. La bimba era incendiata indagato dalla procura per i minori di fiammabile. Non è chiaro, ancora, co-
sparizione della religiosa fe- possa trattarsi del corpo del- prematura, venuta alla lu- ad agosto Lecce per incendio doloso, omicidio me gli investigatori siano arrivati al
ce molto scalpore. La suora, la religiosa. I carabinieri del- ce dopo soli sei mesi di ge- a Castellaneta colposo e danneggiamenti: potrebbe quindicenne, ma il ragazzo è già stato
che proveniva dal sud Italia, la stazione di Sanremo han- stazione, e le sue condizio- avere agito assieme a una «banda» di ascoltato dai carabinieri e ha negato
sparì nel nulla durante la no eseguito un’accurata ispe- ni erano subito apparse giovanissimi che l’avrebbe aiutato. ogni accusa. Ha respinto ogni respon-
prevista sosta a Sanremo, zione dei luoghi, ma a dare critiche: di circa un chilo, La madre della piccola Francesca, sabilità anche un giovane di 26 anni.
nel convento di via val del una soluzione al giallo do- è stata messa in un’incu- Lucia Di Napoli, di 37 anni, e il figlio Una decina di giorni prima del rogo
Ponte, prima della partenza vrebbe essere l’esame medi- batrice. Inutilmente. Daniele, di 10, riuscirono a fuggire fu incendiato lo scooter di Di Turo:
per la Francia. Tutti si chie- co-legale. dalla casa in fiamme e si misero in sal- forse più di una coincidenza.
P01POM...............19.09.2010.............19:05:22...............FOTOC24
NC1POM...............19.09.2010.............22:22:46...............FOTOC21

CRONACA
e-mail: cronaca.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.221 - Centralino 0376/3031

MAGGIORANZA De Marchi aveva invitato al massimo


SPACCATA distacco verso il Capo dello Stato

«Indifferenti al Presidente? Un’assurdità»


Il Pdl e gli uomini di Benedini attaccano gli alleati della Lega sulla visita di Napolitano
di Sandro Mortari
L’OPPOSIZIONE
«L’indifferenza» predicata dalla Lega bolla l’assessore Giampaolo Benedini,
Nord nei confronti del presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano quando,
leader dell’omonima lista civica, l’invito
del capogruppo dei Lumbard De Marchi,
«Il sindaco
l’anno prossimo, sarà in visita a Manto-
va, non riscuote il consenso degli alleati
pronto anche a battersi affinchè il sinda-
co Sodano non sprechi risorse pubbliche
deve difendere
Pdl e Lista Benedini in Comune. «Una ri-
chiesta assurda che si commenta da sola»
per organizzare manifestazioni celebrati-
ve del 150º dell’Unità d’Italia. l’istituzione»
«La Lega non strumentaliz- anniversario dell’Unità d’Ita- dice di non essere stato mes- E’ un coro di critiche
zi un evento importante per lia finisca per essere una se- so in imbarazzo dalla presa quello che si leva dal cen-
la città» fa eco il capogruppo rie di sterili manifestazioni di posizione della Lega e invi- trosinistra nei confronti
del Partito della libertà Mar- autocelebrative che lasciano ta a «guardare alla sostanza della Lega e della sua pro-
co Ghirardini. Insomma, il ben poco spazio ad un dibatti- delle cose e alla storia. Il fol- pugnata «indifferenza»
Carroccio nella sua battaglia to serio sul futuro del nostro klore lasciamolo da parte». verso la visita di Napolita-
paese». Secondo il segretario Quanto al timore dell’alleato no in città. «Le parole di
non servono «autocelebrazio- di spendere per la visita di De Marchi sono inaccetta-
ni, ma pensare seriamente a Napolitano soldi che potreb- bili» attacca il capogrup-
Ma i Lumbard come cambiare il nostro pae- bero essere destinati ai citta- po del Pd Giovanni Buvo-
insistono: se», per cui «ben vengano tut-
te quelle iniziative che, a co-
dini che, in questo periodo di
crisi faticano ad arrivare a fi-
Il Pdl. Marco Ghirardini I civici. Giampaolo Benedini li, che invita il sindaco So-
dano a «non cedere all’ar-
il problema è evitare sti contenuti per le ammini- ne mese, Ghirardini rispon- tendo, aggiunge: «Non si può stiano Riva Berni: «Accoglie- roganza della Lega». Il de-
costose strazioni, e presto in ogni Co-
mune presenteremo una mo-
de: «Invito la Lega a non stru-
mentalizzare e a pensare alle
tornare indietro dall’Italia
unita, anche se è giusto tro-
remo il capo dello Stato con
il massimo rispetto in quan-
putato del Pd, Marco Car-
ra, è più drastico: «E’ do-
autocelebrazioni zione, aiuteranno i cittadini tante cose che abbiamo da fa- vare forme di protezione per to rappresenta l’Italia e, so- veroso informare Napoli-
a comprendere la necessità, re insieme per la città. La in- le varie differenze culturali. prattutto, perchè viene a ce- tano di questo atteggia-
in questo momento storico, vito anche a riflettere sulla Sono, quindi, contento che lebrare il 150º dell’unità: De mento indegno per la co-
contro il capo dello Stato dell’attuazione della riforma storia risorgimentale che ha Napolitano venga a Manto- Marchi, volente o nolente, munità mantovana che si
sembra isolato e rischia di federale». visto gli italiani battersi con- va, vuol dire che qualcuno dovrà prenderne atto. Io ri- riconosce negli alti valori
mettere in imbarazzo l’allea- Rispetto. La precisazione tro una dominazione stranie- molto importante ha atten- spetto le posizioni della Le- che la presidenza della Re-
to Sodano che, invece, ha di- non convince Ghirardini: ra e che va, dunque, nella zione verso la nostra piccola ga, sono a favore del federali- pubblica incarna. Il sinda-
mostrato di tenere molto alla «Abbiamo applaudito il sin- stessa direzione dell’indipen- città». Anche lui non si sente smo ma ciò non significa che co esca dal torpore e mo-
visita del presidente. daco quando, l’altra sera in denza dei popoli propugnata in imbarazzo a collaborare sia contrario all’unità d’Ita- stri più grinta per tutela-
Spese. «Il problema non è aula, ha annunciato la visita dai leghisti». in Comune con un alleato lia». re la più alta carica del
Napolitano» si affretta a pre- di Napolitano per marzo o Assurdità. Benedini è più spesso pirotecnico: «La Lega Non commenta la presa di paese, simbolo della no-
cisare il segretario provincia- aprile 2011. Per il rispetto drastico nel condannare la segue i suoi percorsi un po’ posizione leghista verso Na- stra unità». Benedetta
le della Lega, Marco Prandi- che abbiamo nei confronti presa di posizione di De Mar- provocatori, a volte esagera politano il presidente della Graziano, capogruppo del-
ni, venendo in soccorso del dell’istituzione, è un onore chi contro Napolitano: «E’ ma a volte - conclude - ha an- consiglio comunale Giuliano l’Idv, non esita a definire
capogruppo in via Roma. «Il per la città accogliere il mas- una cosa assurda - dice -, non che ragione». Sulla stessa Longfils (Pdl): «Ritenendomi le parole di De Marchi co-
problema vero - spiega - è simo rappresentante dello ci sono commenti, l’istituzio- lunghezza d’onda il capo- super partes - si giustifica - me «l’ennesimo atto omici-
che tutta la faccenda del 150º Stato». Il capogruppo del Pdl ne va rispettata». Poi, riflet- gruppo dei benediniani, Seba- non intendo pronunciarmi». da nei confronti della na-
zione e della Repubblica
che evidenzia la contrad-
Bocciata la proposta dell’assessore: vogliono le multe, non scoraggiare i ladri dizione di una Lega che
PEDALI E POLEMICA sta in parlamento e lavo-

Targhe. I ciclisti dicono no


ra per la Padania indipen-
dente». «L’analfabetismo
istituzionale della Lega va
combattuto in ogni sede -
di Rossella Canadè dice Andrea Murari, capo-
gruppo del Patto Nuovo -.
S’impenna, il popolo delle Il popolo delle due ruote s’impenna: scusa per far cassa Il capo dello Stato va ono-
due ruote, alla sola idea di es- rato e le strumentalizza-
sere schedato con le targhe. I Polemiche clista su un marciapiede, che zioni leghiste non hanno
ciclisti, davanti alla proposta e pedali tutt’al più provoca un moto riscontro nella città. An-
dell’assessore Espedito Rose Alcune signore di fastidio, che una città inva- zi, la Lega mi sembra sem-
di mettere i numeri alle bici- ferme in mezzo sa dalle auto. E Mantova lo pre di più una voce fuori
clette per limitare i furti, tira- alla pista è». Per la bici è una città per- dal coro anche nella mag-
no fuori i muscoli, e sono ciclabile fetta, «a piedi no, per carità, gioranza di centrodestra».
quelli sodi di gente che peda- a Mantova con tutti sti ciotoli con i tac-
la perché è più sano, per ri- A destra chi è una tortura, pericolosis-
spettare l’ambiente e perché, un ciclista simo».
«non è una frase fatta, in bici davanti Andrea e Cristiano polleggia-
mi sento più libera». Stefa- alla rotonda no davanti a Sant’Andrea ap-
nia con la sua city bike ci fa di San Lorenzo poggiati ai sellini, «che si in-
la spesa, ci va al lavoro «ban- ventino un’altra scusa per fa-
dite le gonne strette» e va re cassa. Secondo loro un la-
agli appuntamenti con gli dro non è capace di togliere i
amici. «Ci vogliono scheda- i chiodi da una targa?».
re, siamo alle solite». La spie- una tassa». Sulle due ruote tutto inquiniamo di meno». Filippo e Franco, che hanno
gazione del deterrente con- con il bambino si sente più si- Ciclisti negligenti: lo sono e passato da un bel po’ il mez-
tro i furti le provoca un riso- cura, «è vero, certe volte va- lo sanno. Il popolo delle due zo secolo, elargiscono pillole
lino beffardo, «serve per far do sul marciapiede, ma per- ruote è reo confesso. Massi- di saggezza. «Se ci fosse una
cassa, altro che scoraggiare i ché la strada è pericolosa. E mo si batte il petto, «vado in città attrezzata per le biciclet-
ladri. Perché forse le auto io non ho mai investito nes- contromano a volte, ma sto te, allora farebbero bene a
non le rubano più? Vogliono suno». attento. D’altra parte se in bi- mettere le targhe. E chi sgar-
solo avere un modo sicuro Non crede all’ipotesi rime- ci dovessi seguire i percorsi ra prende la multa, come nei
per darci le multe». Per Sara dio contro i furti neppure Eli- delle auto allora che gusto paesi del Nordeuropa. Ma sic-
la targa «sarebbe un’enorme sa, che «finché non ghiaccia- c’è?». Di costituire un perico- come qui vige l’arte dell’ar-
sciocchezza», dice mentre ca- no le orecchie» la bicicletta lo lo capisce quando si trova rangiarsi, devono chiudere
rica il bimbo nel seggiolino. la usa per andare a scuola. dall’altra parte, quella del- un occhio se vado sul marcia-
Bici uguale libertà, «perché «Altro che targhe e targhet- l’automobilista. «Vedo certe piede per non essere tritato.
ci devono scocciare anche te, che significano multazze, cose dei ciclisti da brividi». I ladri? E quando mai un pez-
per questo? Si chiede a gran facessero più ciclabili. È ve- Anna è d’accordo «siamo tut- zo di lamiera li ha fermati? A
voce di non andare in mac- ro, in bici rispettiamo tutti ti un po’ indisciplinati, e cre- me la targa sulla bici ricorda
china e poi salta fuori l’idea un po’ meno il codice della do che la targa la vogliano il fascismo: dobbiamo essere
della targa, che, e spero di strada, però non è che creia- mettere per questo. Per dar- rintracciabili? Ma non siamo
sbagliarmi, porterà con sé mo grandi pericoli. E soprat- ci le multe. Però meglio un ci- mica dei polli».
NC2POM...............19.09.2010.............22:13:52...............FOTOC21

8 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 CRONACHE MANTOVANE GAZZETTA

Presidenza Apam, resiste la candidatura della Berra appoggiata dal Carroccio COMUNE

Aspef, la Lega stoppa la Roncaia Oggi in aula


il programma
Si fa strada l’ipotesi Soragna del sindaco
Oggi è il giorno delle linee
programmatiche del
Sono i consigli d’amministrazione e le sindaco. Alle ore 17,30 il
presidenze di Apam spa e di Aspef - rispet- consiglio comunale si
tivamente l’azienda provinciale dei tra- riunirà per dare inizio alla
sporti pubblici e quella del Comune che discussione che entro le
si occupa di assistenza e case di riposo - i 22,30 dovrebbe portare
prossimi tasselli per completare il mosai- all’approvazione del
co di nomine negli enti pubblici. documento con le cose da
fare entro il mandato
Appuntamento che suscita In due per 2010-2015. Sarà lo stesso
aspettative soprattutto nel una poltrona Sodano ad illustrare in aula
centrodestra, che con la vitto- Raffaella il programma che intende
ria alle comunali si è visto Roncaia concretizzare nei prossimi
aprire le porte dei vertici di e Danilo cinque anni. Nel documento,
aziende fino a pochi mesi fa Soragna dal titolo «Mantova cambia»,
blindate dal centrosinistra. sarebbero sono contenute le linee
E se per la presidenza Apam, in corsa strategiche della giunta di
in pole c’è l’avvocato leghi- per l’Aspef centrodestra, con le
sta Ilaria Berra, per l’Aspef è principali realizzazioni, a
spuntato dalla fucina pidielli- cominciare dal tunnel sotto
na il nome di Raffaella Ron- il lago Superiore per togliere
caia, coordinatrice del parti- il traffico di attraversamento
to a Castelbelforte, consiglie- della città e dai parcheggi
re comunale. La sua storia vicino al centro, per
politica, però, sembra, sbar- proseguire con il
rarle la strada. Di mestiere risanamento del
fa l’informatore scientifico, ro locale. In consiglio comu- difficilmente accetterebbe di voluzione» nello staff del sin- la nomina del rappresentan- petrolchimico, il
ma la Roncaia fa parte di nale è da anni oppositrice buon grado la sua salita ai daco che, a pochi mesi dal- te mantovano alla Fondazio- potenziamento
una delle famiglie storiche della giunta a guida leghista. vertici di una delle principa- l’insedimento, si vorrebbe ne Cariverona. L’avvocato dell’università e la
della trasformazione del ri- I suoi scontri con l’ex sinda- li partecipate del Comune. evitare. Ragion per cui, all’ul- Sergio Genovesi era il nome realizzazione di grandi
so. Il suo nome si è affianca- co Gazzani sono entrati più Tant’è che ultimamente sul timo momento potrebbe su cui puntava la Lega, men- eventi culturali.
to a quello di altri pidiellini volte nelle cronache politi- suo nome sembra esserci sta- spuntare un altro nome. «Il tre gli altri due candidati era-
dati come possibili successo- che del paese e sono prose- to il veto del Carroccio. Negli sindaco e l’amministrazione no graditi al Pdl. Di più. La
ri del presidente in scadenza guiti con quello attuale. Il accordi presi tra Pdl e lum- comunale - si limita a dire Lega aveva criticato Sodano biamo subito preferito agli al-
dell’Aspef, Carra. Si sono suo nome era circolato an- bard circa la suddivisione de- sull’argomento il deputato per aver accettato di inserire tri perché oltre ad avere un
sentiti circolare i nomi di En- che per una canidatura alle gli incarichi, la presidenza della Lega Gianni Fava - non nella terna il nome di un av- profilo di elevata qualità,
zo Lucchini, di Stefano Gial- regionali. Nel partito si dice Aspef spetta ai primi. E così, possono rimandare ulterior- vocato di Varese suggerito, l’avvocato è anche nato, cre-
di, di Gilberto Sogliani e per- che la Roncaia sia politica- Sodano starebbe cercando mente la formazione del nuo- sostenevano i lumbard, dai sciuto e residente a Manto-
sino dell’ex Pd Nicola Tau- mente vicina al leader Carlo un suo uomo di fiducia non vo cda dell’azienda. La cosa vertici regionali del Pdl. va». Poi la stoccata a Soda-
rozzi. La Roncaia, 45 anni, Maccari e a Serafini, uomo inviso alla Lega che, si dice, va risolta entro la fine del «Guardi che la nomina di Ge- no: «Semmai dispiace che
proviene da Forza Italia do- di Silvio Berlusconi. potrebbe essere il suo attua- mese». Il leghista non perde novesi, non è una vittoria questo ragionamento non lo
ve nei primi anni 2000 si era La sua attività di consiglie- le capo di gabinetto in via Ro- l’occasione per esprimere la della Lega ma della città — abbia condiviso anche il sin-
distinta per la battaglia con- re comunale, tuttavia, l’ha re- ma, Danilo Soragna. Questo, soddisfazione per com’è an- dice Fava — tra l’altro Geno- daco fin dall’inizio».
tro l’allora segretario azzur- sa poco gradita alla Lega che però comporterebbe una «ri- data a finire la questione del- vesi non è un leghista. Lo ab- Nicola Corradini

SCUOLA
«Da noi i genitori non pagano»
Il Comprensivo 2: avanti con gli sponsor
«Nessuna richiesta di con- male, si trovano ancora spon- se, ma con questo sistema si
tributi ai genitori: finché pos- Il preside Archi sor disposti a dare una ma- è costretti anche ad abbassa-
siamo, cerchiamo di ricorre- «Nessun obolo no. Naturalmente la crisi re il livello di qualità dell’of-
re agli sponsor». non aiuta e se non dovessi- ferta formativa». Condanna-
I genitori degli alunni del- che gravi mo più trovare contributi di ti a cercare sponsor, allora?
l’istituto comprensivo Levi,
che comprende la media Al-
sulle famiglie questo tipo, potremmo esse-
re costretti a chiedere inte-
«E’ una strada — dice Archi
— ma non è facile per una
berti, le elementari Pompo- anche con bilanci grazioni alle famiglie». scuola dell’obbligo trovare fi-
nazzo, Allende e Tazzoli e le No all’obolo. Il preside Archi e, a Il Levi aveva fatto notizia nanziamenti da privati, so-
materne Berni e Pacchioni, destra, alunni della elementare difficili» negli anni scorsi per aver tro- prattutto in tempi di crisi. La
possono stare tranquilli. Al- Pomponazzo vato canali alternativi di fi- verità è che il vero partner
meno per quest’anno la scuo- nanziamento. Ad esempio i istituzionale per una scuola
la non dovrebbe avere biso- me tutte le scuole dell’obbli- una serie di relazioni con dit- cappellini e le magliette spon- dell’obbligo non è lo Stato
gno di chiedere alle famiglie go ci siamo visti tagliare i te private e con Fondazioni sorizzate che, indossate dai ma l’ente locale, il Comune.
di contribuire alle spese per fondi ministeriali e attendia- bancarie che hanno sponso- bambini durante le gite, han- In questi ultimi anni, il pia-
far funzionare le fotocopiatri- mo il piano per il diritto allo rizzato o patrocinato diverse no permesso di dare fiato al- no per il diritto allo studio
ci e i computer e per compra- studio del Comune nella spe- nostre manifestazioni per- le casse della scuola. «E’ da (che contiene anche fondi re-
re risme di fogli di carta e al- ranza che arrivino contribu- mettendoci di trovare le ri- anni che il ministero ha dato gionali, ndr) è divenuto uno
tri prodotti di cancelleria. ti per i progetti educativi e al- sorse. Un compito facilitato un giro di corda ai finanzia- strumento importante per ga-
«Non che i nostri bilanci tri servizi. dall’indirizzo musicale. I no- menti alle scuole — osserva rantire servizi nei campi del
siano rose e fiori — spiega il «Ma in questi anni - prose- stri ragazzi fanno concerti il dirigente — certo si può an- disagio e dei corsi di lingua
preside Roberto Archi — co- gue Archi - abbiamo creato pubblici per i quali, bene o dare avanti riducendo le spe- italiana». (nico)

Rischia di perdere un occhio per un pugno


Il diverbio degenera in rissa al bar di Governolo. La vittima sotto i ferri, l’aggressore in manette
Un banale diverbio, poi dove ieri sera i medici hanno
l’aggressione alle spalle e un deciso di operarlo per evita-
pugno in un occhio. Violen- re il peggio.
tissimo, al punto da costrin- Lo scontro è avvenuto at-
All’ospedale gere i medici del Poma all’in- torno all’una. I due giovani
L’ingresso tervento chirurgico per evita- hanno litigato. Nulla di che,
del Poma re danni permanenti. Teatro una semplice discussione. Al-
Poche ore della rissa è stato, ieri all’ora meno secondo quanto riferi-
dopo la rissa di pranzo, il bar Rendez-vous scono i gestori e i clienti che
i medici di Governolo, lungo l’Osti- si trovavano nel locale e che
hanno deciso gliese. L’aggressore, un ope- ieri pomeriggio sono stati in-
di operare raio 33enne della zona (i cara- terrogati dai carabinieri. Ma
il giovane binieri per ora non ne forni- questa volta si è andati oltre
operaio scono le generalità ma solo perché, mentre stava pagan-
per evitare le iniziali, F.R.), è stato arre- do il conto, il 28enne è stato
danni stato per lesioni personali attaccato alle spalle e colpito
permanenti gravissime e ora è nel carce- con un violento pugno all’oc-
re di via Poma. La vittima, chio sinistro. Nel pomeriggio
un compaesano di 28 anni le cure al Poma e la decisio-
(H.M. anche lui operaio), è in- ne dei medici di ricorrere al-
vece ricoverato all’ospedale, l’intervento chirurgico.
NC3POM...............19.09.2010.............21:21:35...............FOTOC21

GAZZETTA CRONACHE MANTOVANE LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 9

Sabbioneta, rubati APERTA LA CACCIA

Un debutto da record
prodotti detergenti Per la prima volta
nessuna contravvenzione
e migliaia di rasoi La prima giornata di caccia si è
chiusa senza incidenti. Anzi. Per il
responsabile delle guardie venatorie
dell’Anpana Massimo Manzoli, ci tro-
viamo di fronte ad un vero e proprio
SABBIONETA. Barbe rasate e ca- dri entrassero nel suo deposito record. Per la prima volta, infatti, le
se pulite. Il crimine sempre più con un grosso camion e si impa- cinque pattuglie dislocate sull’intero
spesso sorprende e sfida la fanta- dronissero di ben venticinque ban- territorio della provincia non hanno
sia più ardita. Poteva forse imma- cali di rasoi del tipo “usa e getta” elevato alcuna contravvenzione. I
ginare il titolare della ditta “Orto- e di quattro pallet di prodotti de- cacciatori controllati sono stati 55:
frutticola” di Sabbioneta che i la- tergenti spray? porto d’armi, tesserino regionale e
caccia nell’ambito giusto; 37 i cani:
Improbabile! Considerazio- “Ortofrutticola” di Anversa Sul furto traere all’interno: la porta fuga senza che nessuno si ac- microchip o tatuaggio. Ieri mattina
ni a parte, ciò che di concre- Genovesi. Ed è lì che la gang di rasoi del retro dalla quale vengo- corga di nulla. Soltanto al si potevano cacciare le lepri ed i fa-
to rimane è il valore della re- ha deciso di colpire. Arriva- e prodotti no levati i cardini. La via è li- mattino il proprietario, che giani. Non è stata una gran giornata.
furtiva: oltre sessantamila no sul posto con un camion, detergenti bera. I criminali possono ha un negozio in centro a Molti, infatti, si sono lamentati con
euro, più i danni causati alla di quelli adibiti al trasporto indagano mettersi al lavoro. Sanno gà Sabbioneta in via Europa, si le guardie venatorie della scarsità
struttura. I ladri sono andati di container. Il primo ostaco- i carabinieri dove mettere le mani. Con troverà di fronte all’amara della selvaggina.
a colpo sicuro, sapendo fin lo è rappresentato dalla re- della un muletto cominciano le sorpresa. I carabinieri han- Le doppiette possono tornare a spa-
dall’inizio qual era il loro cinzione ma in pochi minuti compagnia operazioni di carico. Prima i no già effettuato un primo so- rare per tutta la settimana, tranne il
obiettivo: prodotti facilmen- viene divelta, per consentire di Viadana bancali con i rasoi marca pralluogo alla ricerca di indi- martedì ed venerdì. Se a Mantova è
te piazzabili e difficilmente il passaggio del mezzo pesan- “Gillette” usa e getta - venti- zi che possano metterli sulla filato tutto liscio, così non è andata a
rintracciabili come rasoi ap- te. L’apertura del varco non cinque in tutto - e poi i deter- strada giusta. Un furto su Brescia dove un uomo di 64 anni è
punto e detergenti. è sufficiente. Ora si tratta di genti della Napisan (quattro commissione, è ovvio. Quei stato raggiunto al volto da dei pallini
Un salto indietro nel tempo e entrare all’interno del capan- i bancali issati sul camion). prodotto sono facilmente sparati da un suo amico che ha com-
ci troviano in località Forna- none. Dopo aver controllato Migliaia di pezzi per un valo- piazzabili e forse erano già mentato: «Sembrava proprio una
ce di Sabbioneta. E’ lì che si l’intero perimetro i ladri indi- re che, come accennato, supe- venduti prima ancora di esse- femmina di fagiano, invece era la te-
trova il magazzino della ditta viduano il punto da cui pene- re i sessantamila euro. Poi la re rubati. (go) sta del mio amico».

Celebrata la messa nel santuario mariano


Grazie, dal vescovo
il conforto agli ammalati

La speranza. Celebrata dal vescovo la messa per gli ammalati

«Il Signore è con te è una cer- le spalle degli altri. La ric-


tezza, e non solo un augurio, chezza può essere sinonimo
sul fatto che non siamo soli di disonestà perché quando
di fronte alla vita, alla malat- avviene in enorme quantita-
tia, alle difficoltà e alla solitu- tivo non ha mai origini del
dine». Così il vescovo monsi- tutto chiare, soprattutto in
gnor Roberto Busti ha aper- poco tempo, come sosteneva
to la messa celebrata nel San- Papa Montini in un incontro
tuario delle Grazie in occasio- con gli industriali. La disone-
ne della 56ma giornata dioce- stà è anche quando si pro-
sana dell’ammalato organiz- mette qualcosa che non si
zata dall’UNITALSI (unione può mantenere; spesso però
nazionale italiana trasporto pensiamo che chi si compor-
ammalati a Lourdes e santua- ta in maniera onesta non si
ri internazionali), che ha vi- sente gratificato, ma il Signo-
sto la presenza di circa 250 re ci mette in guardia dalla
persone disabili e anziani disonestà. La vera scaltrezza
provenienti da vari luoghi sta nel riallacciare i rapporti
della diocesi di Mantova. «Il umani e le ricchezze accumu-
Signore ci dà la certezza di late in modo disonesto si pos-
essere nostro fratello davan- sono ridistribuire e tra que-
ti all’umanità sofferente e co- ste non solo quelle materiali
sì come Maria tutti noi ci affi- - ha proseguito Monsignor
diamo nelle Sue mani». La ce- Busti. - La malattia è una pro-
lebrazione è poi proseguita va, ma sappiamo che Gesù
con due letture, la prima trat- ha vinto la morte passando
ta dal Libro del Profeta attraverso la croce e anche
Amos e la seconda dalla Let- per ognuno di noi la fede pas-
tera di San Paolo Apostolo a sa attraverso la croce che
Timoteo, ed un brano del non è eliminabile dalla vita
Vangelo di Luca che narrava di nessuno; pure di fronte al-
la parabola di un ammini- la sofferenza la speranza non
stratore disonesto. «Nelle pa- viene mai a mancare» ha con-
rabole vediamo le vicende di cluso il Vescovo rivolgendo-
persone che non si danno pa- si agli ammalati. La giorna-
ce affinchè tutto torni come ta, che si è aperta con la mes-
prima, ad esempio il figliol sa per il personale dell’UNI-
prodigo e la pecorella smarri- TALSI, è proseguita con il
ta - ha sottolineato il Vesco- pranzo per ammalati e volon-
vo nella sua omelia. - L’am- tari, ed è terminata nel pome-
ministratore citato nel Van- riggio con la preghiera.
gelo di Luca si è arricchito al- Luca Scattolini
P02NCM...............19.09.2010.............19:05:03...............FOTOC24
NC4POM...............19.09.2010.............22:14:17...............FOTOC21

GAZZETTA CRONACHE MANTOVANE LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 11

IL POPOLO DEGLI UNIVERSITARI

Poma. Futuri allievi di Infermieristica sui banchi all’Open Day di primavera


Pochi locali. L’interno del Ludas, oggi chiuso

Il sogno dei fuorisede AGEVOLAZIONI


A disposizione palestre e cinema
Per chi vuole fare sport esistono palestre
convenzionate, ma per potervi accedere biso-

«Spazi per divertirci gna iscriversi al Cus (comitato sportivo uni-


versitario) che organizza anche attività spo-
srtive come gite in montagna per sciare. Per
chi vuole andare al cinema c’è un’agevolazio-
ne che consente di andare al Multisala cineci-

e fare conoscenza» ty della Favorita e al cinema Ariston con


sconti per l’ingresso (5.50 euro per alcuni
giorni alla settimana, esclusi i festivi e i pre-
festivi). Per informazioni su formazione,
mondo del lavoro, mobilità giovanile, tempo
La città si prepara ad accogliere 1.500 studenti libero, turismo e volontariato esiste lo Spor-
tello giovani del Comune, in via S.Agnese: è
E fra test ed esami cresce la voglia di fare gruppo Via ai corsi. Le lezioni del nuovo anno stanno per iniziare
anche un punto di tesseramento Aig per gli
ostelli e internet point gratuito.

I camion caricano e scari- to?» das) che stava proprio in cen- una ventina di posti. «Ma ab-
cano materiale edile nel cor- Ci sono, gli studenti. In via PROTESTA tro, nell’ex cinema Corso di biamo trattato — spiega Lu-
tile. All’ultimo piano dell’ex Volta, per esempio, lo studen- via Oberdan, chiuso dopo ca, al terzo anno di studi —
convento di San Francesco si tato dell’Aspef è andato riem- Si prospetta un autun- una breve stagione anche anche di come creare occa-
stanno creando più aule e pendosi così tanto negli ulti- no caldo per la scuola. La per le proteste dei residenti. sioni di socializzazione. Atti-
più posti per gli studenti. mi due anni che in quello Flc Cgil sta preparando Da allora niente più party vità culturali: si potrebbe fa-
Anche nel vecchio reparto di che si avvia ci sarà spazio ap- una mobilitazione contro per matricole il mercoledì. re cineforum, musica. Ma
ortopedia, al Poma, è tutto pena per una ventina di ma- i tagli di risorse e cattedre «Eravamo arrivati a prende- dobbiamo riuscire a contatta-
un via vai di secchi e spatole: tricole. Gli inquilini studia- nelle scuole. L’8 ottobre ci re le secchiate d’acqua, an- re gli altri, quelli delle altre
entro poche no soprattutto infermieristi- sarà il primo di una serie che se ci si è messa di mezzo facoltà».
settimane la ca e di architettura. Fra gli di scioperi (a cadenza anche la politica — dice Mar- Più infor-
Niente più serate stanze del aspiranti infermieri, infatti, quindicinale) che hanno cello Ghirardi, studente di mazione, più Allo studentato
universitarie piano terra, una buona parte viene dal nel mirino i provvedimen- Architettura e tra le anime contatti. Pa- la comunità di
che ospitava- Sud e fa a tutti gli effetti la vi- ti presi dal ministro dell’i- dell’associazione — Peccato, re impossibi-
da quando ha chiuso il no le cure fi- ta del fuorisede, Mantova set- struzione Gelmini. Lo perché era diventato ormai le nell’era di aspiranti infermieri
Ludas in via Oberdan siche dell’o-
spedale, di-
te giorni su sette, weekend
compreso. «La domenica?
sciopero dell’8, inizialmen-
te previsto per il 5, scat-
un punto di attrazione. Non
eravamo ancora riusciti a
Facebbok.
La stessa ri-
«Vorremmo fare sport
«I residenti ci tiravano venteranno Stiamo in casa a studiare o terà in tutti i comparti del- coinvolgere gli studenti di In- chiesta arri- e magari un lavoro
la sede della guardare la tv. Al massimo la pubblica istruzione per fermieristica, ma d’altra par- va anche da
le secchiate d’acqua» segreteria vado in centro per un caffè la prima ora di lavoro. te stanno all’altro capo della Domenico, per mantenerci»
studenti e — dicono Armando e Dome- città». In via Scarsellini ecco futuro infer-
dei corsi di nico, 21 e 20 anni, il primo di invece gli ingegneri. Il silen- miere, che
Logopedia e Tecniche di ria- Benevento e l’altro di Caser- trofe, come quello di Andrea zio che si respira in questi vorrebbe trovare qualche la-
bilitazione motoria, mentre ta — Per fortuna che aloggia- che è di Soliera, in provincia giorni non deve ingannare: voretto permantenersi agli
ai piani superiori restano In- mo qui, così abbiamo comin- di Modena, di Marcello che l’anno deve ancora comincia- studi. E da Sebastiano, an-
fermieristica e gli altri corsi ciato a fare gruppo: durante viene da «Verona est» e di re e le aule devono ancora che lui aspirante infermiere
per le professioni sanitarie. il giorno ognuno sta a lezio- Gabriele, bresciano di Darfo riempirsi. E poi qualcosa si e per giunta poeta, che cerca
L’Università di Mantova ne, ma la sera riusciamo an- Boario Terme. «Vita studen- muove: lo scorso giugno, per concorsi ai quali partecipa-
cresce, dunque, amplia gli che vederci. Lo scorso anno tesca? Ma se non abbiamo la prima volta, nell’aula stu- re. «Una bacheca servirebbe,
spazi e, da qui alla metà di ot- abbiamo anche organizzato eletto nemmeno un rappre- dio c’è stata un’assemblea di ma piena di annunci — dice
tobre, si prepara a raccoglie- delle feste, qui nello studen- sentante» dicono. Poi però la studenti. Sul tavolo i proble- Armando — Sapere di feste o
re un miniesercito di oltre tato. Spesa all’Eurospin e memoria tira fuori due no- mi più urgenti. La mensa locali, perché qui il centro do-
1.500 studenti (e solo a limi- musica. Solo che i vicini han- mi, Il galiardo e Ludas. Che che manca (c’è il Self service po le dieci muore, non ci so-
tarsi a chi frequenta corsi di no iniziato a lamentarsi, e a cosa sono? Il primo corri- Nuvolari, ma sta accanto al no discobar e l’unica è pren-
laurea, senza gli allievi dei mezzanotte abbiamo dovuto sponde a un’associazione cul- liceo Virgilio e quindi non dere il taxi o andare nella “di-
vari master). Eppure quel- mandare via tutti». turale e studentesca: organiz- proprio a due passi tanto che sco” fuori città. A me, per
l’aggettivo, universitaria, Nelle aule studio di Archi- za eventi culturali, e organiz- molti preferiscono portarsi il esempio, piacerebbe giocare
Mantova sembra fare fatica tettura, in piazza D’Arco, zava serate universitarie. E cibo da casa e scaldarlo al mi- in una squadra di calcio. Ma
a sentirselo addosso. «E dove s’incontrano tanti accenti per le feste aveva scelto un croonde o affollare il bar Gaz- dove la trovo, qui?».
sono gli studenti?», in molti non mantovani. Ma sono so- locale, la Libera università zetta). Le aule studio che Francesco Abiuso
si chiedono, «Dov’è il fermen- prattutto delle province limi- design arte e spettacolo (il Lu- non abbondano: soltanto A RIPRODUZIONE RISERVATA

Oltre trecento laureati l’anno


Tre facoltà (Architettura e
Società, Ingegneria, Medici- Boom di iscritti a Infermieristica e Architettura grammati dalla Fondazione
Università di Mantova: la na-
na e chirurgia) alle quali van- scita di un Istituto universi-
no aggiunti, per completare tano master e corsi di alta alle lauree sanitarie (fra que- le nel 2009 sono state solo 50 tario mantovano, un consor-
l’offerta formativa, anche il formazione. ste, una sessantina i posti per Ingegneria dell’Ambien- zio interuniversitario che, a
centro linguistico d’ateneo La facoltà più popolosa è per Scienze infermieristiche te e del Territorio e 34 per In- differenza di quanto avviene
“Oxford”, l’Istituto superiore Architettura (oltre 900 iscrit- e Fisioterapia, dieci quelli gegneria Meccatronica. La oggi, potrà rilasciare propri
di scienze religiose “San ti pari al 54% del totale), se- per Tecniche di radiologia provenienza degli studenti è diplomi di laurea col proprio
Francesco” e il conservato- guita dai corsi per le profes- medica e trenta per educato- quanto di più vario. Solo il sigillo. Poi c’è l’ampliamento
rio di musica “Lucio Campia- sioni sanitarie (quasi 350 re professionale). 39% risiede in provincia di delle sedi (fra questi, i lavori
ni”. Undici corsi di laurea iscritti, pari a circa il 25%) e Posti che vanno a ruba se- Mantova mentre il 38% arri- all’ex oculistica del Poma e
triennali, due di laurea magi- Ingegneria (nel 2009 sono sta- condo quanto emerge dal da- va da fuori regione. Il dato nell’ex convento di san Fran-
strale più il corso di magiste- Via Scarsellini. La sede dell’ateneo ti 314, pari al 21%). Ogni an- to relativo alle iscrizioni: 202 non è omogeneo: in testa alla cesco) e l’apertura di altri
ro in scienze religiose (che no escono circa 300 laureati, le richieste per Scienze del- facoltà con più studenti fuori- corsi di laurea: uno in Econo-
forma gli insegnanti di reli- netta, di fronte al centro di mentre gli ingressi delle ma- l’Architettura, 75 per Archi- sede c’è Medicina e Chirur- mia bancaria in città e un se-
gione), il diploma di conser- aggregazione giovanile) è tricole sono in gran parte tettura e produzione edilizia, gia (intesa come la facoltà condo corso di laurea in in-
vatorio e le lezioni di cultura una realtà che ormai muove contingentati dalla presenza e oltre 100 le richieste di chi che propone i corsi di laurea fermieristica nel Destra sec-
ebraica. L’università di Man- (dati del 2009) circa duemila del numero chiuso in quasi vuole studiare da infermiere per le professioni sanitarie), chia. E poi l’unificazione di
tova, dislocata su quattro se- studenti, tra gli 1.500 iscritti tutti i corsi di laurea: da Ar- a Mantova. poi Architettura (che richia- alcuni servizi d’ateneo: segre-
di (l’ex convento di San Fran- ai corsi di laurea triennali chitettura (135 per Scienze Diversa la situazione per ma molti dalle province limi- teria studenti, sistema biblio-
cesco, Santa Maria Maddale- (un terzo circa le matricole) dell’architettura, 80 in Archi- Ingegneria: anche in assenza trofe) e Ingegneria. Diversi tecario, centri linguistico e
na, il Poma e la sede di Lu- e altri 450 circa che frequen- tettura e produzione edilizia) di numero chiuso, le matrico- gli obiettivi di sviluppo pro- informatico.
NC5POM...............19.09.2010.............22:14:05...............FOTOC21

12 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 CRONACHE MANTOVANE GAZZETTA

LA PIOGGIA Buona prestazione dei mantovani:


NEMICA DELLA GARA primo l’equipaggio Mozzi Biacca

La Balilla di Vesco
vince il Nuvolari Foto
di gruppo
Il momento
più bello
al teatro

in ricordo del padre Bibiena


Tutti
i premiati
insieme
Sotto
Vesco-Guerini su Fiat 508 Balil- momenti difficili e storie entusia- alcune
la: se il gran premio Tazio Nuvola- smanti. È il caso del duo vincito- immagini
ri fosse solo una gara automobili- re: Andrea Vesco è riuscito a con- dell’arrivo
stica basterebbe sapere il nome quistare quel primo posto che il delle
dell’equipaggio vincitore. Ma il padre Roberto aveva solo sfiorato auto
gran premio Nuvolari è molto di tante volte arrivando sui gradini in piazza
più: nella ventesima edizione che più bassi del podio. Ed è anche la Sordello
si è conclusa con l’arrivo delle au- storia dei tanti equipaggi arrivati
to a piazza Sordello ci sono stati da tutta Europa e dal mondo.

Il più lontano è stato un au-


straliano - per partecipare a
giorni di corse e prove specia-
li spesso sotto una pioggia IN BREVE
battente.
«E’stato bellissimo - ha rac-
contato il presidente di Man-
tova Corse Claudio Rossi - ve- PAPACQUA
dere la soddisfazione sul vol-
to degli equipaggi all’arrivo Tecnica Shiatsu
in piazza Sordello: lo spirito
del grande Nuvolari, fatto di
Domani presentazione
voglia di soffrire per vincere Il Centro culturale Arci
- è stato ancora una volta lo Papacqua propone una
spirito di un gran premio tra presentazione teorica pra-
i più tecnici della sua venten- tica di Shiatsu aperta a
nale storia». tutti con Velleda Coazzoli,
Soddisfazione è stata insegnante. Munirsi di in-
espressa anche dal sindaco dumenti comodi. L’appun-
di Mantova Nicola Sodano: tamento è per domani se-
«Questa amministrazione - ra alle 20.30. l’ingresso è li-
ha spiegato il primo cittadi- bero. Per informazioni
no - si è impegnata al massi- comporre il numero telefo-
mo per la buona riuscita del- nico 0376/364636.
la manifestazinone, che è zi-Biacca dell’ Eberhard Clas- Per i terzi classificati Ca- di tutte le colleghe. «Arriva- ha continuato - è diventata
una importante vetrina per si Team a bordo di una nè-Galliani, invece, l’auto re finalmente primi - ha com- agguerritissima e fino all’ul- CLUB ALPINO
la nostra città. Saliamo sul- Aston Martin Lemanne. Sul protagonista è stata una sto- mentato il vincitore della ga- tima prova speciale non era-
l’auto di Tazio Nuvolari - ha podio generale, invece, le rica Lancia Aprilia del 1938. ra Andrea Vesco - è una sod- vamo sicuri di aver ottenuto Escursione nei luoghi
concluso - per portare Manto-
va nel mondo».
Fiat 508 Balilla l’hanno fatta
da padrone: oltre ai primi
Un riconoscimento, comun-
que, è stato consegnato an-
disfazione enorme: mio pa-
dre aveva più volte mancato
il piazzamento: quest’anno
poi ci si è messo anche il me-
della storica battaglia
Buona la prestazione degli classificati Vesco-Guerini, in- che al primo equipaggio fem- il primo posto di un soffio, es- teo a rendere tutto difficile Il gruppo Senior del Cai di
equipaggi mantovani: il pri- fatti, anche il duo Passan- minile: la Mercedes 250 sl del sere arrivato primo è una vit- con la pioggia che offuscava Mantova organizza per
mo dei classificati è stato te-Messina, arrivato secon- 1967 del duo Cinelli-Lombar- toria anche per lui. La con- la vista pur con la capotte». giovedì 23 settembre un’e-
quello composto dal duo Moz- do, ne guidava una. di ha accumulato più punti correnza negli ultimi anni - Vincenzo Bruno scursione nei luoghi della
sanguinosa battaglia del
24 giugno 1859: da San
Martino a Solferino e a Ca-
Fanfara in piazza, il rettore ferma la messa Un algerino regolare che vive a Milano
Condannato per un furto stiglione delle Stiviere.
Lungo il percorso i parte-
cipanti saranno accompa-
Castiglione, protesta per il rumore assordante: «Non concilia la parola di Dio» Non è lui: denuncia per calunnia gnati da una guida che il-
lustrerà le armi, le bandie-
CASTIGLIONE. La fanfara È stato un amico che vive a Manto- re e le divise dei singoli
dei carabinieri suona in piaz- va a segnalargli la notizia sul giorna- eserciti. E’ prevista anche
za ed il rettore della basilica, le: «Bravo, ti sei beccato sei mesi per una sosta in un’azienda
dopo il vangelo, con la chiesa furto. Ma che ti è saltato in mente? agrituristica per la degu-
inondata delle note delle Per un telefonino?». Gharzouli Fou- stazione di prodotti tipici
marce militari, interrompe dil, 44 anni, è saltato sul sedile del locali. Nel pomeriggio da
la messa per protesta. «Non suo camion e si è fatto leggere tutto Solferino si raggiungerà a
si può conciliare la parola di l’articolo. Niente da dire: i dati corri- piedi percorrendo strde
Dio con questo rumore assor- spondevano, l’età pure e anche la campestri Castiglione (di-
dante. Tornate a casa» l’invi- sua vecchia residenza mantovana. stanza nove chilometri,
to rivolto da padre Italo Pa- Ma di essere stato processato per fur- camminata di due ore cir-
nizza ai fedeli. Il fatto è suc- to, condannato e di essere irreperibi- ca) per la visita al Museo
cesso ieri mattina nella basi- le non se lo era nemmeno mai sogna- internazionale della Cro-
lica dedicata a San Luigi to. Ma il giornale parlava chiaro. Ad ce Rossa e alla Chiesa
Gonzaga. Nella piazza anti- aumentare il suo stupore i controlli Maggiore. Per i più stan-
stante, si svolgeva un mo- in tribunale a Mantova, che hanno ef- chi c’è il pullman. La par-
mento del settimo raduno na- fettivamente confermato la condan- tenza da Mantova è con il
zionale dei carabinieri in na. Autotrasportatore, di origine al- pullman da piazzale Ra-
congedo. Il palco era stato po- gerina, in regola con il permesso di gazzi del 99 alle 7.30. Per
sto in corrispondenza dell’in- soggiorno, si è rivolto ad un avvoca- informazioni e prenotazio-
gresso della chiesa e le mani- to ed ha sporto denuncia per calun- ni telefonare al numero
festazioni hanno coinciso nia nei confronti delle persone che lo 0376/328728.
con la messa domenicale del- hanno accusato di furto. Che lui, giu-
le 10.30. «In chiesa non si sen- ra, non ha mai visto né conosciuto. A COMUNALI
tiva niente di quello che dice- messa e che il sindaco avreb- basilica quando i parrocchia- Italo denunciarlo è stata la segretaria di
va il rettore — spiega una fe- be potuto scegliere altri mo- ni si sono trovati di fronte il Panizza un avvocato, che ha puntato il dito Corsi di taglio e cucito
dele che ha assistito alla mes-
sa. Io ero nei banchi in fondo
menti e luoghi per la fanfara
e non davanti alla basilica
muro del pubblico assiepato
per la rappresentazione mu-
il padre
dehoniano
contro di lui, o meglio contro un tal
Gharzouli Foudil, algerino che era se-
Ultime adesioni
e vedevo solo padre Italo ge- nell’ora di messa, visto che sicale. «Qualcuno ha lancia- è rettore duto secondo lei in sala d’attesa, do- L’associazione dei comu-
sticolare. Nelle orecchie mi la manifestazione durava tre to l’idea di una raccolta di fir- della basilica po che era sparito il telefonino cellu- nali organizza a partire
rimbombava la voce della giorni. Quindi ha sospeso tut- me a favore di padre Italo — di San Luigi lare (valore 350 euro) dal suo tavolo da oggi corsi di taglio e cu-
presentatrice e la musica. to». Letto il vangelo sull’“am- spiega ancora la fedele —. Io Gonzaga nello studio del legale in via Gandol- cucito per principianti, ar-
Sembrava una fiera». La don- ministratore disonesto”, in- stessa mi sono sentita umilia- a Castiglione fo. L’algerino è andato a processo, ticolato in dodici lezioni
na si sposta, va a metà chie- somma, padre Italo, accusan- ta come cristiana». Proble- delle Stiviere senza che lui ne sapesse nulla, e sen- con frequenza settimana-
sa, ma la situazione non cam- do gli organizzatori della ma- mi si sono verificati anche za che gli fosse mai stato notificato al- le che si svolgeranno in
bia. «Padre Italo era infastidi- nifestazione e il sindaco, con nel duomo poiché la manife- cun atto. Ed è stato pure condannato via Ariosto a Mantova. I
to, ma anche tutti noi. Così, il quale vi sono stati rapporti stazione, che peraltro ha vi- in tribunale dal giudice Vincenzo La- corso avranno luogo dal
dopo aver letto il vangelo ha tesi in passato, ha invitato i sto una buona partecipazio- tagliata, che gli ha inflitto sei mesi di lunedì al venerdì in orari
detto che quel rumore non si fedeli alla messa del pomerig- ne, ha comportato disagi per carcere (pena condonata) e 300 euro pomeridiani (dalle 15 alle
conciliava con la parola di gio, non essendo valida quel- il traffico proprio nell’ora di multa. Il sospetto è che qualche 18) e serali (dalle 20 alle
Dio. Che a Castiglione non si la mattutina. Tensione si è delle messe domenicali. connazionale abbia utilizzato il suo 23).
riusciva neanche a dire una poi verificata all’uscita dalla Francesco Romani nome come alias.
NL1POM...............19.09.2010.............21:21:41...............FOTOC24

Gli allievi delle terze e quarte


classi del d’Este-d’Arco
hanno partecipato alla Learning Week
sul Lago di Garda FORMAZIONE
Due progetti per esprimersi Aggiornarsi o migliorare
le proprie conoscenze per
spendersi meglio nel
mondo del lavoro? Dai
Ragazzi al lavoro in estate corsi di lingue ai corsi del
per la Learning Week guidata settore informatico, dalla
da Daniele Morselli, Federica formazione nell’area
Restani (sotto) e Fabio Zulli meccanica a quella
Gli studenti scrivono alla Gazza: amministrativa: sono
«È stato un mix magico moltissime le opportunità
che ha fatto scattare in noi in partenza nei prossimi
importanti molle interiori» mesi in provincia di
Mantova per aggiornarsi
o approfondire le proprie
conoscenze. Per
conoscere i corsi in
partenza mettiti in
contatto con il Centro ig a
te più vicino. Indirizzario
da www.informagiovani.
mn.it.
SERVIZIO CIVILE
Hai un’età compresa tra i
18 e i 27 anni? Vorresti
sperimentarti in un

Noi Teatral-Mente
ambiente nuovo e che ti
interessa? Ambiente,
razie all’opportunità of- educazione e promozione
G fertaci dall’istituto Isa-
bella d’Este - Carlo
culturale, protezione
civile, assistenza,

per far scattare


d’Arco e dalla Regione Lom- patrimonio artistico e
bardia, con la partecipazione culturale. Vivi 12 mesi
della scuola Arti e Mestieri dedicati ad un progetto in
di Suzzara, abbiamo scelto di uno di questi ambiti, in
partecipare alla learning provincia di Mantova, in
week Treatral-Mente, proget- Italia o all’estero. Hai
to che unisce i metodi Feue-
restein, somministrato da
Daniele Morselli e Feldner-
kreis diretto da Federica Re-
stani e Fabio Zulli.
le molle interiori tempo fino al 4 ottobre
per informarti sull’ultimo
bando di Servizio Civile.
www.serviziocivile.it.
SUONARE
I due metodi uniti ci hanno gione e dagli istituti per il veranno, da settembre 2010, Vuoi partecipare con il
permesso di potenziare le no- progetto Teatral-Mente è il Liceo delle Scienze Umane tuo gruppo ad Ostiglia
stre abilità metacognitive, San Felice del Benaco, un e quello Economico-Sociale. wave? Il 3 ottobre 2010 a
miglioramenti riscontrati paese affacciato sulla riva si- Gli esperti Ostiglia a partire dalle 16
una volta a casa. nistra del lago di Garda. Un particolare ringrazia- nell’Area Expo, via
Tutto questo si è svolto al- La casa d’accoglienza che mento va quindi a coloro che Mazzini ci sarà
la fine di luglio in una bellis- ospitava gli utenti era il Car- hanno permesso tutto que- un’esibizione live di
sima località sul lago di Gar- mine un edificio a tre piani sto. diversi gruppi musicali
da. Abbiamo scoperto che le in cui si svolgevano le lezio- Ai docenti: Paola Boccalet- locali. Se ti interessa
attività svolte sono perfetta- ni grazie a sale da conferen- ti, Tommasa Burgio, Marco sappi che la possibilità di
mente complementari, crean- za ben fornite, e la presenza Alessandrino, Nazarena Inti- partecipare è aperta fino
do quel mix magico che ha di un parco intorno all’edifi- ni, Ivana Bettoni che ci han- al raggiungimento dei 15
fatto scattare in noi impor- cio rendeva possibile svolge- no assistito, alla preside Ma- gruppi. Informati:
tanti molle interiori. Lo sta- re le lezioni di teatro in un ria Rosa Cremonesi e agli Informagiovani di
re insieme ha inoltre permes- ambiente accogliente e rilas- Esperti che hanno steso il Ostiglia - tel. 0386.803200 -
so di capire i nostri limiti, di sante. progetto e ai rappresentanti ufficio.informagiovani
confrontarci e crescere, ren- L’I.S. d’Arco-d’Este ha mil- della scuola Arte e mestieri comune.ostiglia.mn.it.
dendoci più sicuri delle no- le alunni. Dal 2010/11 attiva di Suzzara, Letizia Pinto e COMENIUS
stre capacità. in Via Tasso l’indirizzo Co- Rudi Torselli che ne hanno Nell’ambito del
Questa settimana ci ha fat- struzioni, Ambiente e Terri- gestito l’amministrazione e programma Comenius è
to apprendere che nessuno è San Felice del Benaco è stata la sede dell’esperienza dei ragazzi mantovani torio e la sua articolazione alla Regione Lombardia che stato pubblicato il bando
inferiore, che tutti hanno dei Geotecnica, in cui confluisco- lo ha finanziato. 2011 per la mobilità
pregi e delle potenzialità, ba- progetto condensandolo in alunni delle classi terze e no i corsi di Geometra, Gli in- Giulia Agostini individuale degli alunni.
sta saperle scoprire nel mo- una settimana. La Regione quarte dell’I.S. d’Arco-d’E- dirizzi Grafica e Comunica- Martina Bagnoli Questa azione permette
do migliore grazie alle perso- Lombardia lo finanzia per in- ste, ma, di riflesso, anche i zione e Trasporti e Logistica Marta Cremonesi agli alunni delle scuole
ne giuste. tero. La nostra scuola, que- sei docenti che hanno assisti- - articolazione logistica costi- Monica Ferretti superiori di trascorrere
La Learning week è un pro- st’anno, ne ha realizzate due, to ai lavori compiendo un’at- tuiscono invece una novità Martina Milani un periodo dai 3 ai 10
gramma della Regione che entrambe molto apprezzate. tività di formazione. per l’Istituto. Nella sezione Marina Parillo mesi in una scuola e una
permette di realizzare un I destinatari: ventidue La località scelta dalla Re- Liceale di Via Rippa, si atti- Alessandro Penati famiglia all’estero.
L’obiettivo è di dare la
possibilità ai ragazzi di
GINNASTICA AL CLASSICO effettuare un’esperienza
di apprendimento
europea, di sviluppare la
Un palestra tutta rossa sotto il cielo del Virgilio loro comprensione alla
diversità culturale e
linguistica. La mobilità è
Sorpresa per gli studenti rientrati dalle va- organizzata tra scuole che
canze al Liceo Ginnasio Virgilio. La pavimenta- sono state coinvolte in un
zione del cortile interno del settecentesco Pa- partenariato scolastico
lazzo Gesuitico è bordeaux. L’intero spazio è Comenius, pertanto
stato infatti ricoperto con un tappeto gommoso possono candidarsi scuole
color carminio. Diventerà una palestra all’a- secondarie di II grado; i
perto. In questi giorni sono state installate le ragazzi devono avere
porte da calcio e la rete da volley. La prossima compiuto i 14 anni di età
settimana la piattaforma bordeaux sarà rifini- al momento della
ta con le linee bianche del campo da pallavolo. partenza.
Il cortile interno che anche prima era utilizza- La scadenza è il 1º
to per alcune lezioni di educazione fisica ora è dicembre 2010. Per
stato recuperato, nuova pavimentazione (che saperne di più:
ha sostituito la vecchia in asfaltato) e nuovi at- http://ec.europa.eu.
trezzi. La palestra en plein air va così a sostitui-
re l’altra interna, che ormai da un anno è sotto In collaborazione con
restauro. Il Virgilio è dotato anche di un altro InformaGiovani
spazio (tra l’altro affrescato) per lo svolgimen- Assessorato Provinciale
to dell’attività fisica. Il Comune ha comunque alle politiche sociali
messo a disposizione del liceo un’ulteriore pale- www.informagiovani.mn.it
stra nei pressi dello Sport Village. (ma.sca) Red carpet nel cortile del liceo Virgilio di Mantova
NP1POM...............19.09.2010.............22:59:46...............FOTOC21

PROVINCIA
e-mail: provincia.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.266 - Centralino 0376/3031

BUS SCOLASTICI Dito puntato anche sulla clausula


NEL CAOS per il rincaro dell’abbonamento

Le famiglie esasperate bussano in Procura


Presentato un esposto contro l’Apam per interruzione di pubblico servizio
MANTOVA. Interruzione di servizio di causa gravi disagi alle fami-
SAN BENEDETTO pubblica utilità. Con questa motivazione glie, che si vedono in larga
un gruppo di genitori della Bassa ha scrit- misura costrette a sopperire
Un coro to al Procura per denunciare i disagi lega-
ti al caos bus. E non solo. «L’abbonamen-
alle carenze del trasporto
scolastico».
di giapponesi to — si legge nell’esposto — è stato sotto-
scritto con una formula anomala. Una po-
Infine, i problemi legati al-
la sicurezza dei ragazzi co-
al Polirone stilla prevede un pagamento ulteriore a
gennaio, oltre alla spesa già sostenuta».
stretti ad aspettare per ore il
pullman in strada, nei pressi
delle scuole o alle stazioni
SAN BENEDETTO. Per Una postilla che suona co- In attesa passanti. «La situazione a
suggellare quel legame re- me una beffa e di cui non ci Studenti Mantova al momento del
ligioso-culturale tra San sarebbe traccia tra le carte aspettano rientro è incandescente - con-
Benedetto Po e il Giappo- consegnate agli utenti. C’è i bus clude la lettera -, l’esaspera-
ne che affonda le sue radi- anche questo nel documento scolastici zione è tale che folle di perso-
ci nella storia, oggi e do- inviato anche al prefetto, al alla fermata ne si barricano davanti ai po-
mani è ospite nella cittadi- presidente della Provincia e di Viale chi pullman in partenza (“o
na polironiana il coro ai sindaci di Mantova e San Risorgimento tutti o nessuno” dicono loro
giapponese “St. Alfonso” Benedetto. «Negli anni passa- giustamente) provocando di-
della Taniyama Catholic ti — scrivono i genitori — l’o- sordini che solamente le for-
Church di Kagoshima. L’i- rario di ritorno a casa era ze dell’ordine riescono a dis-
niziativa è frutto dell’ami- previsto alle 14.15 circa poi- dell’abbonamento annuale per l’utente) in cui ci antici- se postecipate: la contromisu- sipare. Noi genitori siamo co-
cizia tra i coniugi Hikari ché i pullman di rientro par- (500 euro circa anticipati), pa che saranno probabili au- ra dell’Apam ai nuovi orari stretti a turnare per andare
Miyata e Valentina Tam- tivano in orari compresi fra Apam ci fa firmare per la pri- menti che dovremo corri- imposti dalla riforma Gelmi- a prendere i nostri figli, no-
pellini, ormai a pieno tito- le 13 e le 13.20. Stiamo parlan- ma volta una clausola di inte- spondere all’azienda in una ni crea disagi a non finire a nostante le spese ingenti so-
lo “mediatori” tra Italia e do di una situazione già di grazione al contratto (scor- misura che non viene indica- studenti e genitori. «Siamo stenute per gli abbonamenti
Giappone, e padre Giusep- per sè pesante, in quanto i ra- rettamente assente la copia ta. Si dimentica tuttavia di di fronte all’interruzione di di un servizio che in realtà
pe Muhlberger, da qua- gazzi stavano fuori casa otto informarci che le corse subi- pubblico servizio - attaccano non viene dato».
rant’anni missionario in ore per farne cinque di scuo- ranno delle variazioni provo- mamme e papà - visto che gli Vincenzo Corrado
quella terra e parroco del- la». Poi l’attacco all’azienda cando così tanti disagi all’u- studenti non hanno altro mo-
la chiesa della città nippo- di trasporto. «Quest’anno - tenza». do per raggiungere la scuola SEGNALA ANCHE IL TUO CASO
nica. Due i momenti rile- continua l’esposto - al mo- Il secondo giorno di scuo- e per tornare a casa, o quan- SUL SITO INTERNET
vanti del viaggio. Alle 19, mento della sottoscrizione la, l’amara scoperta delle cor- tomeno ad un disservizio che WWW.GAZZETTADIMANTOVA.IT
la corale si raccoglierà in
preghiera intorno alla la-

«Non illudetevi: mancano i soldi»


stra marmorea, fatta inci-
dere nel 1585 dall’allora PROVINCIA
abate del monastero poli-
roniano a ricordo peren-
ne della venuta di quattro «Le famiglie si rassegnino:
giovani ambasciatori del
Sol Levante. Nel gruppo
il trasporto scolastico non
tornerà agli standard qualita- Camocardi pessimista sugli interventi tampone
c’era Julian Nakaura che, tivi degli anni scorsi. Già
dopo qualche anno fu mar- non ci sono sufficienti risor- serci. «E’ inutile illudere i ge- la pioggia? E i genitori do- «Serve comprensione - con-
tire a Nagasaki per la fede se economiche per fare fron- nitori - spiega il numero due vranno entrare nell’ordine clude Camocardi - è una que-
e due anni fa è stato beati- te ai nuovi orari imposti dal- di Palazzo di Bagno - la ve- di idee di sprecare i propri stione che produce un livello
ficato insieme ad altri 26 la riforma Gelmini e i tagli al rità è che l’azienda dei tra- permessi lavorativi per anda- di tensione sociale che dob-
martiri giapponesi. Doma- settore dei trasporti previsti sporti e il Provveditorato re a prendere i figli all’uscita biamo tenere il più basso pos-
ni, alle 20.45, il coro of- per gennaio peggioreranno non possono fare miracoli. Il da scuola? Senza contare che sibile. In questo senso credo
frirà un concerto in basili- la situazione». L’assessore problema arriva dall’alto, è molte famiglie non sono di- che le polemiche tra presidi
ca. I coristi saranno ac- provinciale ai trasporti Ca- di carattere nazionale. Ci so- sposte a pagare all’Apam e Apam emerse venerdì sia-
compagnati all’organo da mocardi è pessimista sul no studenti che hanno 28 ore l’aumento che, con molta no fuori luogo».
Naoko Kuriyama e le par- caos degli autobus: «E’ già di lezione a settimana e altri probabilità, da gennaio inte- Come a dire: tempi bui per
ti soliste saranno affidate stato fatto qualche corretti- sa alle 15.30 grazie a due cor- che ne devono fare 39: sarà resserà anche gli abbona- i 200mila mantovani che
al primo soprano Kashiko vo, inutile la polemica tra se in più con partenza da via- impossibile accontentare tut- menti annuali sottoscritti al- ogni giorno si spostano con i
Nakamura, a Kaori Miu- presidi e Apam». le Risorgimento. Ma secondo ti, non vogliamo vendere fu- l’inizio dell’anno scolastico: mezzi pubblici. Di questi il
ra, a Yoko Tezuka, a Ta- Da un paio di giorni è stato Camocardi gli interventi sul- mo». Ma allora gli studenti si «Per un servizio del genere 70% sono studenti, quasi tut-
kayuki Kawano, a Kaita risolto il problema degli stu- le altre linee non saranno al- devono rassegnare a passare — dicono — è già tanto se ti minorenni e si dovranno
Mishiro. (o.c.) denti di Quistello che studia- trettanto efficaci. Anzi, po- ore in attesa del pullman, non chiediamo il rimborso di adattare a passare ore lonta-
no in città: basta ritorno a ca- trebbero addirittura non es- d’inverno, al freddo e sotto quanto speso». ni da casa. (vin. cor)

Castel d’Ario, 130mila euro di asfalto L’iper Tosano chiede di espandersi


Partiti i cantieri. E la Tea promette pompe idrauliche per via Gramsci Curtatone, domani il tavolo tecnico
CASTEL D’ARIO. Saran- per un importo di circa 50mi- Una curiosità: il comune CURTATONE. Il Tosano ha munale e provinciale, per la
no coperte con un mutuo di la euro, sarà istallato un im- di Castel d’Ario, forse uno compiuto il lustro di attività varietà e ricchezza dei pro-
130mila euro con la Cassa De- pianto di sollevamento per dei pochi rimasti in Provin- ed è pronta per diventare dotti e per la convenienza
positi e Prestiti le spese per convogliare le acque piovane cia, è proprietario di ben «grande». Per raggiungere lo dei prezzi, il che richiama un
le asfaltature di via Gramsci, nelle condutture della rete fo- quindici alloggi popolari che scopo, nel luglio scorso, ha massiccio afflusso di gente.
via Battisti e Via Di là dal- gnaria principale. Questo in- ormai, nella stragrande mag- presentato richiesta d’auto- Al venerdi ed al sabato poi
l’Acqua, tutte strade interne, tervento eviterà, tranne per i gioranza degli altri casi sono rizzazione, che sarà vagliata la gente arriva così folta che
i cui lavori sono iniziati in casi eccezionali, il ripetersi di proprietà dell’Aler (ex Ia- e decisa nella «conferenza i carrelli non sanno come gi-
questi giorni. Intanto il vice degli allagamenti». cp). Intanto proseguono il la- dei servizi», convocata per rare fra le corsie attuali
sindaco Pierluigi Fregna, Restando in tema di lavori vori, che termineranno ver- domani. Il salto di categoria, (strette) e la direzione deve
che è anche assessore ai lavo- pubblici, a breve inizieranno so la fine di ottobre, per il ri- che comporta un ampliamen- attivare tutte le 18 casse in
ri pubblici, è intervenuto i lavori per il rifacimento dei facimento del tetto del muni- to di 1.000 mq dell’attuale su- continuazione, nonché tene-
presso la Tea per risolvere tetti delle case popolari co- cipio, degli intonaci esterni perficie di vendita, fino a re in servizio anche tutti gli
definitivamente il grave pro- munali di via Boldrini, per con la sostituzione dei serra- 3.500 mq, è motivato dall’esi- altri dipendenti per rifornire
blema degli allagamenti in una spesa di circa 25mila eu- menti e la tinteggiatura del- genza di migliorare il servi- di merce gli appositi settori
via Gramsci verificatisi con ro a carico del Comune. Inol- l’edificio per una spesa com- zio alla clientela con l’aumen- svuotati. L’ampliamento de-
gli ultimi acquazzoni. tre due di questi appartamen- plessiva di circa 160mila eu- to degli spazi tra le corsie e terminerà anche l’assunzio-
«Abbiamo contattato la ti, attualmente sfitti, saran- ro interamente finanziata L’ipermercato arricchimento dell’offerta ne di almeno altre venti per-
Tea, che gestisce la rete fo- no ristrutturati per essere ri- con l’avanzo di amministra- Tosano dei prodotti. Infatti dal mar- sone, da aggiungere alle 95
gnaria, ed abbiamo concorda- messi sul mercato degli allog- zione. nella frazione zo 2005 la struttura si è subi- attuali.
to che, a spese della stessa gi da affittare. Lino Fontana di San Silvestro to affermata sul territorio co- Gianfranco Bellini
NPCPOM...............19.09.2010.............22:46:28...............FOTOC21

GAZZETTA PROVINCIA MANTOVANA LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 15

SERMIDE. Oltre 800 moto e


circa 400 le presenze al Pran-
Quattrocento moto a Sermide vana è giunta a Magnacaval-
lo, per il tradizionale Pran-
CIVIDALE
zoinsieme. Questi i numeri
della 22esima edizione del
“Motoseptemberfest for Chil-
dren” che ieri ha ravvivato
Iniziativa di solidarietà per la coop Il Ponte
zoinsieme ancora una volta
egregiamente predisposto
dai volontari del Centro Poli-
valente “Pertini”. Lo spirito
Arriva don Ernesto
di roboante energia Sermide Oltre alla presenza di ospiti solidale del Gruppo Motocil- RIVAROLO (Cividale). Striscioni di
con partecipanti provenienti prestigiosi, come i piloti Roa- cisti Sermide quest’anno si è benvenuto, coccarde e palloncini
anche dalla Svizzera. Nono- dster Cup Alex Zazzaro e La- rivolto alla cooperativa socia- hanno accolto festosamente ieri il
stante il maltempo che ha im- ra Cordioli, quest’anno il Mo- le “Il Ponte” cui andrà il rica- nuovo parroco di Cividale e Spineda,
perversato soprattutto in toseptemberfest si è fregiato vato netto della manifestazio- don Ernesto Marciò. La cerimonia di
Emilia, scoraggiando molti addirittura del saluto del ne. Ieri, nel centro di Sermi- benvenuto si è svolta nella chiesa di
appassionati, un successo giornalista Guido Meda in di- de eranno presenti anche Spineda, con le porte rimaste aperte
pieno grazie all’inappuntabi- retta su Italia Uno durante la l’Aivs e il Bikers Against per pemettere di partecipare anche
le organizzazione del Gruppo telecronaca del Moto Gp. Child Abuse International, ai fedeli rimasti fuori. Suggestivo il
Motociclisti Sermide. Dopo la partenza da Sermi- associazione contro gli abusi lungo corteo dei celebranti, con don
Tutto ha funzionato al me- de, l’aperitivo gustato alla sui bambini. L’organizzazio- Marciò accanto al vescovo Lafranco-
glio con la collaborazione di Nautica e l’intinerario per- ne del raduno ha voluto ren- ni e al vicario zonale don Tizzi. All’in-
Croce Rossa e le rappresen- corso lungo le strade più sug- dere omaggio all’opera meri- gresso del tempio il saluto delle due
tanze delle forze dell’ordine. gestive del territorio, la caro- toria dei due sodalizi. (s.m.) amminisitrazioni comunali con Riva-
rolo rappresentato dal vice sindaco
Milani e l’assessore Maltraversi e

Area protetta, altolà al taglio


Spineda rappresentata dal sindaco
Caleffi, il vice Bonfatti Sabbioni e l’o-
norevole Torchio. In chiesa invece si
è svolto il saluto di Massimo Rossetti
a nome del consiglio parrocchiale.
Significativi i doni di una stola e
dei prodotti locali. Il vescovo ha ri-
Castellaro, tensione alla vigilia dell’assemblea del Parco chiamato i saluti di benvenuto che
vedevano il sacerdote come punto di
riferimento della comunità per sof-
di Francesco Romani ro alcuni progetti, un campo fermarsi sul ruolo sacerdotale di mi-
da golf ed un mega residence nistro di Dio. Presenti alla cerimonia
MONZAMBANO. Altolà delle associazioni di tutela al a Castellaro, che richiedereb- diversi parenti tra cui il papà Enzo,
ventilato taglio territoriale del Sito naturalistico di Ca- bero di abbassare le soglie la mamma Filomena e l’unica sorella
stellaro Lagusello che domani tornerà, dopo cinque fu- della tutela ambientale e na- Nicoletta. Perfette le esecuzioni della
mate nere, al voto in assemblea del parco del Mincio. turalistica. «Un assurdo — Schola Cantorum diretta da Donato
Preceduto, si teme, da un’intesa “pirata” in Regione. prosegue Lovisetto — perché Morselli che in serata ha tenuto un
oggi proprio la tutela dell’am- concerto nella chiesa di Cividale. Do-
A spiegarlo il presidente esclusione della porzione biente ha garantito la cresci- po vent’anni il parroco non risiederà
ed il segretario del Comitato Ovest e dell’abitato di Ca- ta economica di Castellaro, più a Cividale ma a Spineda. (a.p.)
per il parco delle Colline mo- stllaro. Un complesso di ma- che con meno di 300 abitanti
reniche, rispettivamente novre che alcuni sindaci, fra ha 800 posti ristorante e 150
Emilio Crosato e Gabriele Lo-
visetto. «Castellaro è tutela-
cui Monzambano, Cavriana
e Rodigo, sono andati a pre-
posti letto, dove decine e deci-
ne di persone vivono del turi-
LEVATA
ta da un lato come riserva na-
turale e dall’altra come Sic,
sito d’importanza comunita-
ria. Già dal novembre scorso
sentare mercoledì in Regio-
ne con il presidente del par-
co Alessandro Benatti».
«Se sarà così — prosegue
smo e del suo indotto». «La
gente non solo vuole il par-
co, ma ne chiede l’amplia-
mento — conclude Crosato
Festa a don Giuseppe
— spiega Lovisetto — sono Lovisetto — ovvero martedì L’aera protetta ad una procedura illegittima —. Noi non accetteremo supi-
iniziate le consultazioni per si approverà un piano svuo- di Castellaro contro la quale ci batteremo namente che venga svenduta
redigere il piano di gestione tato, senza la riserva e con Lagusello in tutte le sedi». la tutela di un territorio con
di sic e riserva con una pro- proposte di riduzione territo- Motivo di questa “program- la difesa della seggiola di
cedura partecipativa non di- riale, allora saremo di fronte mazione parallela” sarebbe- qualche politico di turno».
versa dalla formulazione dei
piani regolatori». L’esito è

Il sindaco caccia l’assessore Bettoni


un documento che media fra
esigenze di tutela e necessità
agricole, pronto già a marzo,
ma che viene parcheggiato
per la concomitanza d’appun-
tamenti politici che impegna-
no i sindaci: le elezioni ammi- Bozzolo, la leghista ritira la delega (bilancio) all’uomo Pdl
nistrative (che coinvolgono
il Comune di Monzambano) BOZZOLO.Si parlerà stasera fatto che la giunta di Bozzolo all’interno della coalizione CURTATONE (Levata). All’inizio
e le regionali, il ballottaggio a Mantova, nel direttivo è fortemente politica una guida più collegiale. il timido don Giuseppe prova a para-
di Mantova. «Per 5 volte il provinciale del Pdl, della reggendosi su equilibri Puntualmente, anche re l’emozione cercando di deviare i ri-
piano di gestione viene posto questione Bozzolo. Con una raggiunti tra Lega e Pdl. attraverso le verifiche di flettori, inevitabilmente puntati su
all’ordine del giorno e sem- prova di forza il sindaco Inoltre va aggiunto che la bilancio, l’ex assessore di lui: «Al centro della giornata di og-
pre rinviato — prosegue Cro- Anna Compagnoni ha rappresentanza Pdl è chiedeva conto dello stato gi come ogni domenica c’è Cristo,
sato —. Ora abbiamo avuto ritirato la delega tutt’altro che monolitica e dei programmi. Secondo non il mio saluto». Ma poi l’ultima
notizia di una serie d’opera- all’assessore al bilancio che se Compagnoni, ha logiche da manuale Cencelli messa levatese di don Sbarbada, che
zioni poco trasparenti ed in Giovanni Bettoni. Come ci dimissionato un pezzo da potrebbe essere rimpiazzato va in pensione dopo 43 anni, è tutta
particolare lo stralcio del pia- ha detto lo stesso assessore novanta come Bettoni che è dal capogruppo Pdl Luani, una rievocazione, un ricordo, una pa-
no della riserva, che non Giovanni non ci sarebbero problemi stato l’ultimo coordinatore ma è tutto da vedere. rola d’affetto reciproco tra sacerdote
sarà trattato, lo svuotamen- Bettoni politici ma solo difficoltà di Forza Italia, vuol dire che Intanto mentre regna la e parrocchiani (ce n’erano circa 300
to del Piano per il sic, che era caratteriali tra i due. Ma se ha calcolato di poter contare consegna del silenzio è stato per la celebrazione nel piazzale della
non avrà né zonizzazione, né assessore effettivamente Bettoni ha un anche forze estranee al suo annunciato che già oggi sarà chiesa). Don Giuseppe era arrivato
regolamento. Ma soprattutto al bilancio carattere non incline a partito. A quanto è trapelato, diffuso un documento nel 1967: Levata aveva 800 abitanti,
la proposta di riduzione del- mediazioni, va messo sul Bettoni era il punto di ufficiale che chiarirà tutta la oggi ne ha sei volte tanti. Tra la folla
l’area tutelata del Sic con piatto della bilancia anche il riferimento di chi chiede vicenda. (a.p.) c’è gente che da lui ha ricevuto la pri-
ma comunione e oggi ha i capelli
bianchi. Don Sbarbada, salutato an-
che dal sindaco Antonio Badolato,
Suzzara, centro diurno alla Boni Monzambano, alla festa dell’uva snocciola numeri su numeri: 754 bat-
tesimi, 626 funerali, 257 matrimoni e
C’è posto per diciannove ospiti il matrimonio tra vino e turismo via celebrando. «Ci vorremo sempre
bene, ci stimeremo sempre, non ci di-
menticheremo mai» è il congedo di
SUZZARA. Il nuovo Centro contribuito alla realizzazio- MONZAMBANO. Durante la quarantesi- vinciale all’agricoltura, e don Giuseppe, che riceve in dono dai
Diurno Integrato è ora una ne del progetto che compren- ma edizione della Festa dell’Uva, che si Carlo Maccari, assessore re- parrocchiani un dvd che ne ripercor-
realtà. Potrà ospitare 19 per- de l’ampliamento della rsa, il chiude oggi, sabato si è tenuto il conve- gionale, ricordando come an- re il quasi cinquantennio levatese,
sone e resterà aperto dalle 8 progettista Cristian Rabbi e gno “Il vino è espressione di un territo- che in vista dell’Expo 2015 elettrodomestici per la nuova casa di
alle 16 dal lunedì al sabato mons. Egidio Faglioni, parro- rio”, appuntamento che ha esplorato il sia necessario cambiare il si- Grazie e un pellegrinaggio. Ora si
(escluse le festività). Ieri mat- co dell’Immacolata che ha rapporto tra attrattività turistica e carat- stema di promozione del ter- volta pagina. Domenica arriva don
tina, presso la rsa Boni, si è impartito la benedizione pri- teristiche enogastronomiche locali. ritorio per renderlo un im- Mauro Zenesini. (ga.des)
svolta la cerimonia di inau- ma del taglio inaugurale. menso padiglione a cielo
gurazione alla presenza di Tra il pubblico erano pre- Chiara Tuliozi, presidente aperto.
circa 200 persone. Tra gli in- senti anche i responsabili del- del Consorzio Vini Colli Man- Per quanto riguarda il re- IN BREVE
vitati c’erano anche i parla- la coop, Muratori di Reggiolo tovani, ha sottolineato l’im- sto della Festa dell’Uva, inve-
mentari mantovani on. Gian- (Re) che hanno costruito il portanza di far chiarezza, ce, ieri si può dire essere sta- SUZZARA
ni Fava (Lega Nord) e l’on. centro. Terminiata la cerimo- con un vino che identifichi ta la prima vera giornata
Marco Carra (Pd).
A fianco del nuovo centro,
nia, la «Croce del Giubileo»
che dopo la tappa all’ospeda-
in modo inequivocabile luo-
go di produzione. Gianluigi
davvero affollata, infatti il
maltempodei giorni scorsi
Incontro su Chernobyl
in giardino, è stato allestito le Montecchi era stata porta- Zani, presidente Coldiretti e ha scoraggiato i più a parteci- Questa sera, alle 21, al palazzetto del-
il palco dove sono intervenu- ta alla rsa Boni, ha ripreso il Luigi Bulgarelli, presidente pare. Oggi sarà la giornata lo sport di Suzzara incontro dibattito
ti le varie autorità tra cui il suo cammino portata in spal- Angiolina del consorzio provinciale Tu- conclusiva con l’apertura al- “Chernobyl: i veri effetti del disastro
presidente della Fondazione la da tre giovani. La breve Bompieri tela vini, hanno invece evi- le 19 degli stand gastronomi- nucleare”, organizzato da Polriva in-
Boni Tiziana Gualtieri, il sin- processione da via Cadorna, sindaco denziato come sia necessario ci, la rappresentazione della sieme al Wwf e patrocinato dai Co-
daco di Suzzara Wainer Mel- via Montecchi si è chiusa nel- di valorizzare le persone e il ter- commedia “Ruzante a Corte muni di Suzzara e Luzzara. Inter-
li, i rappresentanti delle Fon- la chiesa dell’Immacolata, do- Monzambano ritorio per far diventare il vi- alle 21.15 e il successivo con- verrà il Professor Yuri Ivanovich
dazioni Comunità Mantova- ve alle 11, proprio nella do- no l’elemento di traino delle certo delle 22 nell’Enoteca al- Bandazhevsky, medico bielorusso,
na e Cariverona, rispettiva- menica della «Sagra del Cro- attività di promozione del lestita in Piazzetta delle Arti autore di 240 lavori di ricerca, che do-
mente Mario Anghinoni e cefisso», è stata celebrata luogo. Hanno concluso Mau- e dei Mestieri. po il disastro di Chernobyl intuisce
Maurizio Lotti, che hanno una solenne messa. (m.p.) rizio Castelli, assessore pro- Sara Boschetti le reali dimensioni della tragedia.
NX3POM...............19.09.2010.............22:25:31...............FOTOC21

16 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 AGENDA GAZZETTA

METEO IERI
CALENDARIO SERENO NUVOLOSO
Temperatura massima:
Temperatura minima:
25°
12°
CASTIGLIONE d/S.
Umidità: 54%
FARMACIE DI TURNO
311ARPA.CDR
PIOGGIA VARIABILE CINEMA
Dal 17 al 23 settembre compreso. Pressione barometrica: 1019.0 mb ARISTON Multisala Tel.0376/328139
NEVE NEBBIA Via P.Amedeo 20
- CITTÀ - Silvestri, Via Roma 24, tel. 0376/321356 (anche notturno con so-
spensione del servizio dalle 12.30 alle 15.30); Sacri Vasi, C.so Vittorio Ema- OGGI: condizioni meteo in evo- - Mangia, prega, ama di R.Murphy con J.Bardem, J.Roberts
nuele 106, tel. 0376/320455 (servizio continuato dalle 8.30 alle 20). luzione positiva già da ieri, con, Lunedi 16.10/18.50/21.30-Mart.e merc.18.40/21.20
- PROVINCIA - Castiglione d/Stiviere, P.zza S. Luigi 9, tel. 0376/638848; nella giornata odierna, nubi me- - La solitudine dei numeri primi di S.Costanzo
Asola, P.zza XX Settembre 13, tel. 0376/710147; Marcaria, Via Crispi 62, tel. dio-basse su pianura e fascia Lunedi 16.40/19.10/21.40-Mart.e merc. 20/22.30
GOITO
0376/950666; Motteggiana, Via Merlino 5, tel. 0376/527136; San Benedetto pedemontana in successivo dis- - Somewhere di S.Coppola con S.Dorff
Po, Via Ferri 42, tel. 0376/615127; Casalmaggiore (solo domenica), Via Cairo- solvimento fino ad avere cielo Lunedi 17.20/19.40/21.50-Mart.e merc. 20.15/22.30
li 2, tel. 0375/42322; Rivarolo Del Re, Via F. Aporti, tel. 0375/534016; Ostiglia, CANNETO s/0.
Via Trento Trieste 3, tel. 0386/802082; Sarginesco, Via Gramsci 1/A, tel. sereno o poco nuvoloso.
0376/438893; Malavicina, Via Piave 1/9, tel. 0376/696163. MANTOVA DOMANI: cielo ovunque sere- CINEMA DEL
Per le farmacie di turno in ZTL chiedere il Pass in farmacia. Orario di aper- no o poco nuvoloso. CARBONE London river di R.Bouchareb con
tura: 8,30-12,30 / 15,30-20. Per la dispensazione di medicinali durante le ore OSTIGLIA P.zza Don Leoni 18 B.Blethyn.
TENDENZA: mercoledì ovun- Tel.0376/369860 Ore 21.15
notturne a battenti chiusi sono dovuti euro 3,87 (farmacie urbane), euro 4,91
(Farmacie rurali sussidiate) D.M. Sanità 18/08/1993. Informazioni farmacie que sereno o poco nuvoloso,
di turno: ASL Mantova al n. verde 800228521; ASL Brescia al n. verde giovedì da velato a nuvoloso.
MIGNON
800231061. SUZZARA CINEMA D’ESSAI OGGI CHIUSO
MERCATI Via G. Benzoni 22
Lunedì: Gazoldo degli Ippoliti, Mantova (mercatino pomeridiano di Formigo- Tel. 0376/366233
VIADANA
sa), Pegognaga, Poggio Rusco, Rivarolo Mantovano, Casalromano.
Martedì: Buscoldo, Casaloldo, Ceresara, Cerese, Dosolo, Ostiglia, Pompo- SO2 = Biossido di zolfo CINECITY Multisala Tel.0376/340.740
nesco, Ponti sul Mincio, Porto Mantovano, Roverbella, San Benedetto Po, PM10 = Polveri inferiori a 10 micron Viale La Favorita www.cinecitymantova.it
PM2,5= Polveri inferiori a 2,5 micron
San Martino dall’Argine, San Michele in Bosco, Schivenoglia, Suzzara, Villa- GAZZETTA Agenzia Regionale O3 = Ozono
strada, mercato contadino a Cittadella, p.zza Porta Giulia, 16.00-20.00
(15.00-19.00 orario invernale).
Accadde oggi DI MANTO
VA
per la Protezione
dell’Ambiente
NO2
CO
= Biossido di azoto
= Monossido di carbonio
- Sharm el Sheik Domenica 15.20/17.50/20.20/22.30
Tutti i gg. 20.20/22.30
della Lombardia
GAZZETTA DI 100 ANNI FA * dato sottoposto a verifica
ORARI UFFICI di funzionalità strumentale - Mordimi di J.Friedberg
Il latte a Mantova. Frequenti lagnanze abbiamo udite circa la qua-
Stazioni SO2 PM10 PM2,5 NO2 CO O3 BENZENE Tutti i gg. 20.30/22.40
Servizi cimiteriali — Tea s.p.a. — Via Nenni 6c, tel. 0376.321371, fax lità del latte che da taluno si vende nella nostra città. Ora però ci
0376.319712 — da lunedì a sabato 9,00-12,00; lunedì e giov. anche pomerig- viene riferito che anche a Mantova sulll'esempio delle principali Mantova - Fratelli in erba
gio 14.30-17.30. Cremazione tel. 0376.220886, via Altobelli 19 da lunedì a sa- città, si pensa di aprire una latteria igienica per spaccio del latte,Ariosto nd nd - nd - - nd Tutti i gg. 20.15/22.40
bato 8,30-11,30; da lunedì a giovedì anche 14-17,00. nelle migliori condizioni igieniche e commerciali direttamente dai Gramsci nd nd - nd nd - nd - Cani & Gatti-La vendetta di Kitty 3d
produttori ai consumatori. Sia benvenuta la latteria che almeno Lunetta 2 nd - - nd - nd - Tutti i gg. 20.10/22.30
VISITE porrà i consumatori nella certezza di giovarsi di un prodotto di pri-
S. Agnese - nd nd nd nd - nd
Cimiteri - Comune di Mantova: 1/10 - 31/05 ore 8.00-17.00; 1/06 - 30/09 ore missima necessità costantemente genuino e salubre. - Niente paura di P.Gay con L.Ligabue
Ribassi ferroviari per chi va nelle Marche. La direzione delle ferro- Tridolino - nd - nd nd - - Tutti i gg. 20.30/22.30
7.30-19.00. Suzzara feriali 8-12.00 / 16-19. Festivi 8-12.30 e 16-19. Israelitico: vie ha concesso un ribasso del 50% a chi vuole recarsi a parteci- B. Fontana - - - nd - nd -
9-12 / 15-17, escluso venerdì pom. e sabato. pare alle feste che hanno luogo nelle Marche per il cinquantena- Porto Mant. nd - - nd - nd -
- Resident Evil-Afterlife - 3D di P.Anderson
Ospedale - tutti i giorni 15-16 / 19.30-20.30. Festivi 10.30-20.30 continuato, re- Tutti i gg. 20.10/22.40
rio dell'annessione al Regno d'Italia, e per l'inaugurazione del Provincia
parto di Medicina 11.30-12.30 e 19.00-20.00. Obitorio: feriali 8.00-12.30 / monumento al grande musicista Pergolesi. Borgofranco nd nd nd nd - - nd - I Mercenari di S.Stallone con S.Stallone
14.00-19.00. Dom. e festivi 9.00-12.00 / 15.00-18.00. Magnacavallo -
Tutti i gg. 20.20/22.30
S. Clemente: feriali 14-16 18.30-20. Domenica e festivi 10-11.30; 15-20. Almanacco - - nd - nd -
Monzambano - - - nd nd - nd
MUSEI & MONUMENTI LUNEDI' 20 SETTEMBRE 2010 Ostiglia - nd - nd nd - - ASOLA
Museo Diocesano, p.zza Virgiliana, tel. 0376/320602: dal mercoledì alla do- 263° giorno dell'anno, ne restano 102. Il Sole sorge alle 7.01 e tra- Pieve di Coriano - - - nd - nd -
monta alle 19.20, la Luna alle 17.49 e alle 5.06. SAN CARLO Cani e Gatti: la vendetta di Kitty
menica 9.30-12.30 - 15.00-17.30. Galleria storica VV.FF., Largo VVF, tel. I SANTI: ANDREA KIM TAEGON, PAOLO CHONG HASANG e
Ponti s/Mincio - nd nd nd - nd - Ore 21.15
0376/227745 gg. feriali: per gruppi e scolaresche (telef.) sab. 14.30/18; dom. compagni, martiri coreani. Vengono ricordati, con Andrea, pri- Schivenoglia nd nd nd nd nd nd nd
e fest. 10/12-14.30/18. Museo Internaz. CRI, Castiglione/S., via Garibaldi 50, mo presbitero, e Paolo, apostolo laico, centotrè membri della re- Sermide - nd - nd - - -
tel. 0376/638505; tutti i gg. (apr. sett.) 9-12/15-19; lun. chiuso. Museo Archeol. lativamente giovane comunità flagellata dalle persecuzioni, che Viadana nd - - nd nd nd - CASTEL GOFFREDO
A. Mant.no, Cavriana, p.zza Castello 8, tel. 0376/806330-826038 (cell. Giovanni Paolo II iscrisse nel calendario dei santi. Salionze - - - nd - - - S.LUIGI CHIUSURA ESTIVA
347/1403247). Museo Risorgimento, Solferino, p.zza Ossario, tel.
0376/850419; tutti i gg. 9-12.30/14.30-18.30 (lun. chiuso). Museo Civico Poliro-
niano, S. Benedetto Po, tel. 0376/623036, da martedì a domenica 9.00-12.00, S.O.S. EMERGENZA CASTEL GOFFREDO 0376 77.471 CASTIGLIONE
14.30-17.30 (lunedì chiuso); Palazzo Ducale, p.zza Sordello, tel. 0376/352100;
tutti i gg. (lun. chiuso) 8.45-19.15. A pagamento. Palazzo Te, viale Te, tel.
EMERGENZA SANITARIA
EMERGENZA ANZIANI
118
0376 262975
NUMERI UTILI OGLIO PO
OGLIO PO (urgenze)
0375 2811
0375 200.831
d/STIVIERE
SUPERCINEMA
OGGI CHIUSO
POLIZIA DI STATO 113 SUZZARA 0376 5171
0376/365886; lunedì 13/18, mart/dom. 9/18. A pagamento. Palazzo Arco, CARABINIERI 112 AG. ENTRATE (Mn/Bozzolo, Suzzara, Viadana) PIEVE 0386 717.111
p.zza D’Arco 4, tel. 0376/322242; mart. dom. 10-12.30/14.30-17.30; lun. chiu- G.d.F. (pubbl. util.) 117 0376 375011-91146-539911 0375 781495 PIEVE (urgenze) 0386 717.207 CURTATONE Loc.Quattro Venti
so. A pagamento. Museo della Città-Palazzo S. Sebastiano, Largo XXIV VIGILI DEL FUOCO 115 GUIDE TURISTICHE 0376 368.917 POG. RUSCO (P.R.) 0386 733753 STARPLEX www.starplex.it
ACI 803 116 GUIDE TUR. VIRGILIO 0376 225989 SERMIDE (P.R.) 0386 62.961 Tel.0376/348395
Maggio 12, tel. 0376/367087, lunedì 13/18, da mart. a dom. 9/18. A pagamen- POLIZIA STRADALE 0376 330.611 CENTRO GUIDE TUR. P.TO M.NO 0376 397155 QUISTELLO (P.R.) 0376 62.761
to. Museo Archeol. Naz., piazza Castello (provv.) Mantova, tel. POLIZIA MUNICIPALE 0376 320255 PALAZZO DUCALE 0376 352.100 BOZZOLO (P.R.M.) 0376 9091 - Mordimi Ore 20.30/22.20
0376/320003/329223 - Lun. chiuso. Mart./sab. 8.30-18,30, dom. e fest. 323181 - 322724 - 338806 PALAZZO TE 0376 365.886 PR: pt riferim. PRM: pres. riabil.
8.30-13.30. Ingr. libero. Museo Numismatico Fondazione Bam C.so Vittorio NUMERO VERDE 800 505454 UNIV. 3ª ETA' 0376 220392-362654 ASL MANTOVA
Uffici: lun-sab 8-11.30 - lun. pom. 15/16.30 TELEFONO ROSA 0376 225.656 CENTRALINO 0376 334.111
- Cani e gatti la vendetta Ore 20.20/22.15
Emanuele, 13 mart./sab 9-12.30/15-18. Tel. 0376/311869, a pagamento. Istitu- AMBULANZE TELEFONO GIOVANE 800 560990 VETERINARI 0376 334.512-334.505
to storia contemporanea, corso Garibaldi 88, tel. 0376/352713, orari di aper- CROCE VERDE 0376 366.666 TEL. GIO. ANTIVIOLENZA 0376 225959 PRENOTAZ. VISITE 0376 334.705 - Sharm el Sheik Ore 20.25/22.30
tura al pubblico: da lun. a ven. (tranne merc.), ore 9,30-13, lun. e giov. anche CROCE ROSSA 0376 262.626 TELEFONO AMICO 199 284284 INFERMIERI/DOMIC. 0376 334.607
14,30-18,30. Casa del Mantegna, martedì/domenica 10-12.30 e 15-18 (lunedì PORTO EMERGENZA 0376 396.000 EMERGENZA INFANZIA 114 TAXI BUS TRENI AEREI
CROCE MEDICA 0376 557.557 NARCOTICI ANONIMI 392 7138197 TAXI: Cavallotti 0376/324.407 (ore 7-20). - Mangia, prega, ama Ore 20.10/22.45
chiuso) in caso di mostre. Altrimenti visite concordate con nº 0376/360506. VIRGILIO SOCC. 0376 280.737 ALCOLISTI TRATT. 0376 329771 Sordello 324.408 (7-20). Ospedale 362.491 (7-
Museo delle Armi Antiche «Fosco Baboni» Castellucchio, p.zza Pasotti n. SOCCORSO AZZURRO 0376 648091 ALCOLISTI ANONIMI 334 7341327 20). Staz. Fs 325.351 (5-1).
26, domenica 8.30-12.30. SOCCORSO LUNA BLU 348 2949871 DIRITTI DEL MALATO 0376 326323 RADIO TAXI: 0376 368844 (ore 5-1) servizio 7
PROTEZIONE CIV. GUIDIZZOLO 349 8608653 A.M.I.C.I. 339 3663495 giorni su 7 - Shrek 4Ore 20.25
S. MESSE CROCE GIALLA 0376 252496 TRIB. MALATO 0376 201026-517600 AUTOBUS APAM: Linee urbane ed extraurbane
Messe giorni feriali: Duomo 7.15, 8.15, 18; S. Andrea 8, 10; S. Barnaba 18.30; AVIA (14/17) 0376 369000 ANDOS 0376 221960 0376 230346
SERVIZI VARI AVIS (MN) 0376 364944 e 363222 INFORMAZIONI FS: Fsinforma (nazionale) - I mercenari Ore 22.30
S. Caterina 17.30; S. Egidio 18; S. Filippo Neri 17; S. Francesco 7, 18.30; S. GAS ACQUA 800 637637 892021 (fisso) - 199 166177 (cell.)
PRONTO CUORE 0376 360659
Gervasio 17.30; S. Giuseppe 18; S. Leonardo 18.15; S. Luigi (mar/gio) 18.30; ENEL 800 900800 OLTRE LA SIEPE 0376 201535-223732 (dalle 7 alle 21 tutti i giorni).
S. Maria del Gradaro 18; S. Maria della Carità 18.30; Ognissanti 18.30; S. Pio SUOLO PULITO TEA 800 169981 OSPEDALI E ASSIMILATI BIGLIETTI + PRENOTAZIONI
X 8, 18; S. Teresa 7.30, 9, 18.30; Borgo Angeli 18; Colle Aperto 18; Frassino ANPANA guardie ecozoofile 339 3177183 CUP MANTOVA 800 638638 Ostiglia 0386 802.329 * - La solitudine dei numeri primi Tutti i gg. 20.15/22.40
ENPA protezione animali 335 6462907 Poggio Rusco 0386 51171 *
(lun./merc./ven.) 18.30, Lunetta (mart./giov.) 18.30; Formigosa GUARDIE ZOOF. 338 1209509
MANTOVA CITTÀ 0376 2011
Suzzara 0376 521757 *
(lun./mer./ven.) 17; Castelletto Borgo (mart./giov. 17); Clinica S. Clemente DIR. PROV. DEL LAVORO 0376 322691 CASTIGLIONE d/STIVIERE 0376 6351
* (da lun. a ven. 6/13)
VOLTA MANTOVANA 0376 83.293 - Resident evil afterlife Tutti i gg. 20.20/22.20
6.30; Ospedale 7.15 (S. Camillo), 16 (S. Pio); Cittadella 18. SPORTELLO GIOVANI (MN) 0376 364233
VOLTA M. (urgenze) 0376 83.774
AEROPORTO VILLAFRANCA:
INFORMAGENITORI 0376 289287 045 809.56.66 -Telecheck 800 402402
www.alcenero.org ASOLA 0376 7211
OSTIGLIA
TEATRO SOCIALE Sharm el Sheikh Ore 21.15

QUISTELLO
TEATRO LUX Toy Story 3 Ore 21.15

S.MATTEO
CINEMA LUX CHIUSURA ESTIVA.

REVERE
CINEMA DUCALE Mordimi Ore 21.15

SERMIDE
CAPITOL MULTISALA Cani e gatti la vendetta di Kitty
Ore 21.15
La masseria delle allodole
Ore 16/21.15

SUZZARA
CINEMA DANTE CHIUSURA ESTIVA
POLITEAMA Prince of Persia Ore 21.30

VIADANA
CINEMA VITTORIA Programm.non pervenuta

CASALMAGGIORE
CINEMA ZENITH L’apprendista stregone Ore 21.15

CEREA
CINEMA PRINCIPE
www.cinemaprincipe.it The Karate Kid Ore 21

LONATO
MULTISALA KING
www.multisalaking.it Mangia, prega, ama Ore 20/22.35
La solitudine dei numeri primi
Ore 20.10/22.40
Cani e gatti la vendetta di Kitty
Ore 20.30/22.30
Shrek e vissero felici e contenti 3D
Ore 20.10
Sharm el Sheik Ore 20.30/22.45
The american Ore 22.40

TEATRI
MANTOVA
Arci Salardi Sabato 25/9 ore 21
Via V.da Feltre 79/81 L’usèl in gabia
tel.0376/328323 con la Compagnia dialettale
Teatromania di Buscoldo

SAN GIORGIO
Centro Culturale Venerdi 8 e sabato 9/10 ore 21
Via Frida Kalho Festa in famiglia commedia in
due atti col gruppo Il Palcaccio.
Pren. 0376-374131
NX1POM...............19.09.2010.............21:21:32...............FOTOC21

GAZZETTA LETTERE & OPINIONI LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 17

Degrado morale
Due sintomi
orrei segnalare alcuni teressavano le due cornici ar-
V fatti che sono sintomo di
un degrado morale
preoccupante. Sabato 11, all’e-
gentate. In passato, dalla stes-
sa cappella, sono stati asporta-
ti il crocifisso e un vaso di bron-
vento di Aznavour nel cortile zo particolarmente grande e pe-
della Cavallerizza, a mio mari- sante e, pertanto, non facile da
to hanno tagliato con un taglie- portare fuori dal cimitero co-
rino la tasca posteriore dei pan- modamente. Questi fatti, al di
taloni (chiusa con il bottone) là della rabbia e anche del di-
per rubargli il lettore di MP3 e spiacere che suscitano, fanno
50 euro. Bella dimostrazione di capire che certa gente non ha
cultura! Ho poi scoperto che rispetto di niente e di nessuno,
dalla cappella di famiglia del nemmeno dei morti. Che tristez-
cimitero degli Angeli sono sta- za! Mi auguro che per queste
20 settembre 2000. Appuntamento all’Opera Ghiotta per un rito irrinun- te rubate due fotografie di fami- persone ci sia la giusta nemesi.
ciabile ma anche faticoso: dibattito e assaggio dei salami mantovani liari perché, probabilmente, in- Lettera firmata

LA SVOLTA stanze delle case da tronchi


tangenziali-autostradali e da POLITICA
Nei compiti estivi queste misure si vuole trar-
l’Apam merita un 4 ne una indicazione di accetta-
bilità ambientale, si parano
I buoni esempi
I dirigenti e responsabili del-
l’Apam sono arrivati all’inizio
le obiezioni che qualcuno po-
trebbe avanzare barcame- secondo Gialdi
delle scuole impreparati e di- nandosi fra le diverse opzio-
sorganizzati. A pagare le spe- ni viarie e si conclude final- acrosanto l’invito alla
se di questa inefficienza sono
come al solito le famiglie e gli
studenti. È possibile che con
mente che sì, dividere in due
il paesaggio, «frutto di una bi-
millenaria e paziente opera
S cautela rivolto da Stefa-
no Gialdi al dottor Gio-
vanni Scaglioni. Nessuno può
tutto il tempo che si è avuto è dell’uomo», è cosa saggia e dire che esiste una parte del
stato necessario correre ai ri- giusta. A questo si è ridotto popolo migliore contrapposta
pari quando ormai il danno l’ultimo salvatore di Pietole, a una peggiore. Sciocchezze
era stato fatto? Era possibile il comitato “Salviamo Pietole del genere ben s’adattano alle
evitare ciò che è successo? e San Biagio”. (?). dispute da osteria. Chi si oc-
Noi pensiamo di sì. Se è vero Penso inutile controdedur- cupa di politica farebbe bene
che mercoledì sera l’Apam re alla folgorante visione del ad attenersi a più serie rifles-
non aveva ancora il quadro tracciato dalla valle dei fiori sioni. A parte ovviamente
completo delle campanelle all’A22 rimanendo il più lon- Berlusconi. Se ben ricordo fu
questo dimostrerebbe come tano possibile da Pietole e lui qualche tempo fa a defini-
sia mancata la coordinazione San Biagio, un po’ perché re tutti “coglioni” gli elettori
tra i vari enti e come siano sta- molto è già stato detto e si de- di centrosinistra. Ma va bene
ti sottovalutati i problemi dei vono eventualmente trovare lo stesso. A Lui tutto è per-
primi giorni di scuola. Come altri spazi, diversi dalla Gaz- messo. È fatto così! Devo dire
se non bastasse la quasi tota- zetta, per argomentare ulte- però che ho trovato egual-
lità delle famiglie non era sta- Francesco Torregiani, Federica Verdi, Daniela Bargnani, riormente, ma soprattutto mente interessante la secon-
ta informata dei cambiamenti ASOLA Matteo Cappuccio, Elisa Marcolini con Moreno Romanelli, perché con l’ipotesi mantova- da parte dell’intervento di
degli orari delle corse e, talvol- fanno parte, assieme ad altri giovani e ai fondatori, di Inter- na, alta, di Beduschi, del co- Gialdi. Il richiamo alla Real-
ta, della loro soppressione.
L’associazione La Svolta,
Internet dj net Dj, un sito innovativo dove la passione per l’informatica,
il video editing e la musica, li ha portati a valorizzare, nel
mitato, effettivamente un ri-
sultato per San Biagio sareb-
politik si presta a diverse con-
siderazioni. Non tanto per la
schierata dalla parte degli stu-
denti, in questi giorni ha rac- in pista tempo libero, il territorio mantovano, cremonese e bresciano
con reportage e interviste a personaggi famosi.
be raggiunto, posto che il
tracciato scorrerebbe, è ve-
nota pagliacciata Gheddafi,
tragica nella sua gravità, che
colto molte segnalazioni ed è I rappresentantanti di Internet Dj erano presenti recente- ro, in pieno Parco del Min- si commenta da sola, quanto
per questo che tramite i suoi mente anche per le riprese al Movida di Castel Goffredo e al- cio, ma insomma lontano dal- per la solita giustificazione
membri eletti nella consulta lo spettacolo Music for Life ad Asola (a.g.) la frazione. Naturalmente im- col “così fan tutti”. Allora inu-
provinciale avanzerà la propo- perversa la triste legge mors tile ricorrere alla Francia, al-
sta di istituire una commissio- tua (di Pietole), vita mea (di la Germania, all’Inghilterra.
ne di controllo dei trasporti mirati e coordinati. Prenden- 4) - è possibile accedere ad San Biagio), nel senso che Basta restare a Mantova. Lo
pubblici permanente gestita do spunto dalla lettera posso una serie di servizi integrati AUTOSTRADA MN-CR nei 500 metri che separano, stesso Scaglioni nelle ultime
dagli studenti, in modo tale da informare la signora che: di assistenza rivolti a persone si fa per dire, Andes da Pieto- elezioni ci ha dato un esem-
poter segnalare rapidamente i 1) - avendo un’invalidità supe- sole, come pare di capire dal- Mors tua (di Pietole) le e nell’area circostante que- pio di realismo politico. Biso-
disservizi; perché come è sta-
to dimostrato in questi giorni,
riore al 74% potrà fare do-
manda per il bando sociale
la lettera, quali assistenza do-
miciliare, consegna pasti, tele-
Vita mea (di San Biagio) sto pugno di case, dovrà tro-
vare posto un tratto stradale
gnava bloccare a tutti i costi
il progetto politico dell’Ammi-
solo chi usufruisce del servi- che quest’anno sarà distret- soccorso e trasporto protetto. Salviamo Pietole e San Bia- a quattro corsie con funzio- nistrazione Brioni e ci è riu-
zio è pienamente consapevole tuale. Come vede, gentile signora, gio? Un doveroso punto di do- nalità autostradale, un casel- scito assieme al suo gruppo
dei problemi esistenti. La que- 2) - nel nostro Comune, ahi- le opportunità da cogliere so- manda è quanto si dovrebbe lo intercettante il traffico e di “centrosinistra”. Come af-
stione degli orari, infatti, è so- mè, è da parecchi anni che no molte e mi risulta un po’ porre in calce all’articolo ap- pure un ultimo tratto di effet- ferma il suo leader, sono stati
lo uno dei disservizi del tra- non vengono costruiti alloggi strano che in questi anni non parso mercoledì 15 settem- tiva autostrada. determinanti per la vittoria
sporto pubblico mantovano: a canone agevolato. Questa ne abbia usufruito nemmeno bre a firma dell’omonimo co- La salute, per quanto possi- del centrodestra. Immagino
molti studenti lamentano an- amministrazione si è impe- in parte. Non c’è bisogno di mitato. Con una serie di argo- bile, dovrebbe essere un be- la domanda di Scaglioni ed al-
che il sovraffollamento degli gnata a trovare i mezzi e le ri- scomodare la Carta universa- mentazioni già espresse da ne da salvaguardare e perse- tri: ma quale era il progetto
autobus e i regolari rincari de- sorse per iniziare a costruir- le dei diritti dell’Uomo o la Co- altri amici e salvatori dei guire. Con la concentrazione Brioni? La risposta è sempli-
gli abbonamenti. Una cosa è ne di nuovi. stituzione italiana: il Comune due paesi, si conclude con di infrastrutture viarie che ce. Oltre che scriverle (per ca-
certa, se i dirigenti dell’Apam 3) - può fare domanda per il di residenza è in prima fila e una completa ritirata l’oppo- Beduschi si appresta a soste- rità nessun riferimento alla
fossero degli studenti, nella va- contributo sostegno affitti: lo a diretto contatto con i suoi sizione ad un progetto viario nere, non ci si può ergere a nota vicenda della sentenza
lutazione dei “compiti estivi” sportello è già aperto e può cittadini. Da sempre. che invade il territorio di Pie- paladini- salvatori di nessu- anticipata prima del dibatti-
avrebbero sicuramente meri- presentare la documentazio- Vanni Cappa tole. Ci si ritira nel brutto no e men che meno dei Pieto- mento) le legga anche le sen-
tato un 4. Come al solito assi- ne necessaria ad un CAF di Assessore Servizi Sociali senso del fattibile e, metro al- lesi. tenze. Mi riferisco alla Deci-
stiamo allo scaricabarile delle sua fiducia. Comune di Virgilio la mano, si verificano le di- Maurizio Raschini sione del Consiglio di Stato
responsabilità: qualcuno pa- su Lagocastello ed allora con
gherà per quello che è succes- i suoi amici più ingenui (gli al-
so o come al solito gli unici tri erano ben consapevoli!)
che pagheranno saranno sem- ARIETE 21/3~20/4 LEONE 23/7~22/8 BILANCIA 23/9~22/10 SAGITTARIO 23/11~21/12 forse capirà quale era il pro-
pre e solo gli utenti? Avrete la possibilità di cono- Basta una parola gentile e Sono previsti alcuni proble- L'attuale congiuntura getto. Non è forse un altro
Associazione culturale scere persone affascinanti diplomatica per allontanare mi di lavoro da superare astrale esalta le compo- esempio di realismo politico
e studentesca La Svolta e di frequentare ambienti nuovi che le incomprensioni nel lavoro. Con- con tatto e diplomazia. Non fidatevi nenti di energia e bellezza presenti quello di Sodano che procla-
vi aiuteranno ad avere sempre più fi- centrate i vostri sforzi verso obiettivi troppo delle formule ormai consue- in voi. Questo vi regalerà una note-
ducia in voi stessi. Relax. più ragionevoli. Non chiedete te: in qualche caso occorreranno vole gratificazione ed un eccitante ma ad uso e consumo dei le-
VIRGILIO l'impossibile. delle novità. compiacimento. ghisti “mai una moschea a
Mantova” salvo poi afferma-
Servizi sociali TORO 21/4~20/5
Vi attende una giornata pia-
CAPRICORNO 22/12~19/1
re in modo meno roboante
Non dovreste avere secca-
Il Comune è in prima fila
In risposta alla “lettera fir-
cevole e dai ritmitranquilli e
pacati. Riuscirete finalmente a dedi-
care un po'di tempo a voi stessi, ai
vostri hobbies oltre che agli affetti
OROSCOPO ture dal lavoro della giorna-
ta, ma non aspettatevi dei risultati di
rilievo. In compenso avrete tempo
per riflettere su alcuni problemi che
che gli islamici hanno diritto
ad avere dei luoghi di culto?
L’importante sembra è che
mata” — Virgilio — di vener- più cari. stanno maturando.
non si chiami moschea. E che
dì 17 settembre, corre il dove- VERGINE 23/8~22/9 SCORPIONE 23/10~22/11 dire di quei consiglieri comu-
re da parte dell’amministra- GEMELLI 21/5~20/6 Dovrete essere disposti a Vi impegnerete con molta ACQUARIO 20/1~19/2 nali che nell’ultima seduta
zione che rappresento di ri- E' una giornata positiva, no- scendere a qualche com- presenza di spirito e deter- Siate molto prudenti nelle (peraltro gestita in modo au-
nostante qualche tensione promesso, se volete evitare le ten- minazione, riuscirete a disporre at- prime ore della giornata, al
spondere in aiuto alla signo- in famiglia. Ma per trarre profitto dal- sioni sia nell'ambiente di lavoro che tentamente ogni cosa in ogni suo mi- toritario, Benedetta Graziano
momento cioè dell'impostazione
ra. Il nostro ufficio Servizi So- le numerose possibilità vi conviene in famiglia. Non rinunciate ad un invi- nimo dettaglio. Un po' di svago in se- del programma, l'esito finale dipen- ne sa qualcosa) hanno appro-
ciali è a disposizione di chiun- essere meno esigenti con voi stessi. to divertente. rata. de tutto dalla vostra capacità orga- vato il piano attuativo Ghisio-
que abbia bisogno di appog- nizzativa. lo dopo che negli anni prece-
gio per risolvere o cercare di CANCRO 21/6~22/7 PESCI 20/2~20/3 denti con le unghie e con i
alleviare i disagi dovuti a ma- Sarete colti dall'incertezza Vi dovrete accontentare dei
denti s’erano battuti contro?
lattia o altre difficoltà e per di fronte ad una decisione risultati modesti del lavoro Probabilmente per Stefano
questo invito la signora a ve- da prendere per il vostro futuro. Chi della giornata. L'appoggio degli Gialdi questi sono esempi di
nirci a trovare: insieme all’as- vi ama saprà starvi vicino e farà di astri vi verrà a mancare proprio al buona politica.
tutto per consigliarvi nel modo mi- momento più opportuno, ma la gior-
sistente sociale si potrà co- gliore. nata non sarà del tutto inutile. Luigi Angelo Castaldo
struire una rete di interventi Italia dei Valori
P03NCM...............19.09.2010.............19:04:48...............FOTOC24
NT1POM...............19.09.2010.............22:13:26...............FOTOC21

CULTURA & SOCIETA’e-mail: spettacoli.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.237 - Centralino 0376/3031

Alessandro Bassani era un giovane patriota La scrittrice interviene sul genocidio armeno
150 ANNI FA Combattè a Custoza e con Garibaldi
la breccia a Roma E in quel 20 settembre rischiò la vita
Aperto da Antonia Arslan
Porta Pia, la presa il festival dedicato al Po
nel racconto
di un mantovano
inalmente si è avuta la gran capitale. Sei ore di fuoco, e diverse cari-
F che all’assalto di Porta Pia ci fecero padroni del posto senza troppo
spargimento di sangue». Destino di Roma, con relativa coincidenza:
capitale in questo settembre 2010 per decreto federalista; capitale del Re-
L’intervento
della
Arslan
gno d’Italia invece il 20 settembre 1870 per le cannonate italiane, con in- alle bonifiche
gresso di fanterie e bersaglieri a passo di carica. Nell’immaginario popola- di Moglia
re delle generazioni seguenti è rimasta la ‘breccia di Porta Pia’. Una stampa d’epoca sulla breccia di Porta Pia di Sermide

E la testimonianza iniziale era una Finzi, Gentile. I senti- ri di vino e liquori, 10 volte sui sassi. Sempre in sentinella, Il «Festival del cinema del documentario e della fotografia
viene da un mantovano che po- menti patriottici spingevano avrò cenato ieri sera e sono pie- sempre in pattuglia». Dall’e- del Po» si è aperto sabato con l’intervento di Antonia Arslan,
teva dire «c’ero anch’io». Lo Alessandro ad arruolarsi vo- no di zigari». Ma era stata una vento storico alle urgenze pri- seguita ed applaudita dal folto pubblico che si è ritrovato fra
scriveva a casa. Documento af- lontario nel 1866, combattendo battaglia, sia pur breve: «I zua- vate: «Da 10 giorni sono al ver- le suggestive atmosfere liberty dello stabilimento del
fascinante la lettera di Alessan- a Custoza, ufficiale dei bersa- vi sempre traditori esposero de e ti prego caldamente a vo- Consorzio di Bonifica Terre dei Gonzaga in Destra Po a
dro Bassani al fratello maggio- glieri. Un anno dopo seguiva bandiera bianca in segno di re- lermi spedire vaglia di Lire 10 Moglia. Dopo i saluti ufficiali e la presentazione del festival
re Cesare, avvocato, soprattut- Garibaldi e i fratelli Cairoli nel- sa e poi ci tirarono ripetuta- che basteranno sino a che ritor- da parte del direttore Enrico Bresciani, l’attenzione è stata
to per la data di spedizione: 22 l’infelice impresa di Mentana, mente. La baionetta però li ten- no a casa che spero sarà pre- riservata tutta alla Arslan, originaria della vicina
settembre 1870. Impressioni a tornando con una foto e dedi- ne a stecco... Io fortunatamen- sto... La paga e i viveri vengo- Lendinara, in provincia di Rovigo, coinvolgente nella
caldo. Esce dall’archivio di ca: G.Garibaldi. Al mio caro te sto benissimo e rimasi sano. no distribuiti di raro e solo descrizione del suo percorso umano e letterario da anni
Ugo Bassani, discendente diret- Bassani. Poi, Porta Pia e la let- M’ebbi una palla nella plachet- quando si può... Ora sono di dedicato a testimoniare e divulgare la tragedia del genocidio
to, che s’incontra con tante si- tera a casa, ricca di particolari ta del cinturino che mi salvò guardia e a gran fatica scrivo armeno. La scrittrice ha risposto alle domande di Girolamo
gnificative presenze (notai, av- su ore drammatiche. «La gioia da morte certa essendo tirata per terra col favore di un po’ De Michele, scrittore, docente di storia e filosofia. Il festival
vocati) nella storia della comu- qui è al colmo e cresce sempre dalla distanza di 20 passi». Non d’inchiostro in un pezzetto di continuerà oggi con le proiezioni cinematografiche, domani
nità ebraica. Alessandro, nato più. I bersaglieri destano l’en- solo feste e bevute: «Ora rico- carta». Carta che ha resistito con la giornata riservata a Giorgio Perlasca, mercoledì con
a Mantova nel 1843, morirà a tusiasmo nei cittadini, i quali minciano i pesantissimi servi- 140 anni e così l’inchiostro, an- altri film e l’intervento di Arrigo Petacco, in programma alle
Parigi nel 1905. Il padre, Bona- se li pigliano a braccio di conti- zi: sempre di guardia di pubbli- cora leggibile. Ne ha tenuto 21 a Villa Schiavi, sul tema dell’esodo forzato e della pulizia
jut, era stato combattente na- nuo, riempiendoli di ogni sorta ca sicurezza nei cortili dei pa- considerazione lo stesso Cen- etnica degli italiani di Istria, Dalmazia e Venezia Giulia fra il
poleonico, ricevendo la meda- di cibi, di bibite, di zigari. Io lazzi dei ministri. Si dorme nel- tro Studi Internazionale di Sto- 1943 e il 1947.
glia di S. Elena. La mamma avrò bevuto 50 caffè, 50 bicchie- le piazze e nelle corti, sempre ria Postale. (r.d.a.) Siro Mantovani

Nonostante il maltempo, la
1ª edizione del Premio Isabella
d’Este ha fatto il pieno: sul pal- Premio nel nome di Isabella Polifonia sacra
co di Cavriana personaggi già
affermati e artisti emergenti. Cavriana, successo della prima edizione oggi in S. Simone
L’iniziativa, nata dalla collabo-
razione dell’assessore Raffae- la cantante lirica locale Sara lizzate con le fattezze di Isabel- Oggi alle 21 nella Chiesa dei
le Darra col cantautore e auto- Cauzzi, che ha interpretato la la, sono andate al cantautore santi Simone e Giuda (via Fer-
re teatrale Luca Bonaffini, in- sigla Isabella d’Este, scritta Gianni Panisi, al cantautore nelli), 2º concerto della Rasse-
tende risvegliare l’identità cul- dalla poetessa Laura Tempe- satirico Dino Fumaretto, all’at- gna I luoghi e la musica a cura
turale del territorio, ispirando- sta e musicata da Bonaffini. tore Simone Visentini col pia- dell’Associazione Culturale
si alla mecenate Isabella d’E- Con la divertente presentazio- nista Emiliano Paterlini, alla Pietro Pomponazzo. Il gruppo
ste, che amava soggiornare a ne di Franco Rossi, si sono sus- cantautrice Veronica Marchi. corale Ludicanto presenterà
Cavriana attorniata da artisti seguite le premiazioni, alter- Infine, l’assegnazione del pre- La polifonia sacra dal Rinasci-
e letterati. La serata di sabato nate a momenti di spettacolo. mio Isabella d’este a Flavio mento ad oggi. Ingresso gratui-
si è aperta con l’esibizione del- Targhe di riconoscimento, rea- Oreglio, attore di Zelig. (e.g.) to (posti riservati per i soci).

MOTTELLA

Magliette blu, festa per trecento una settimana dopo il Festival


Gli organizzatori hanno riunito i ragazzi volontari, consegnati numerosi libri
Al centro sportivo Pertini di
Mottella gli organizzatori di
Festivaletteratura hanno ieri
servito il pranzo a più di 300
magliette blu. La festa, che si
ripete da anni, fa ritrovare i
volontari una settimana dopo
la manifestazione letteraria.
Scattata la foto di gruppo, i ra-
gazzi hanno mangiato insie-
me ricordando l’esperienza
che ha visto a Mantova più di
100 mila presenze. Al termine
ai ragazzi sono stati distribuiti
diversi volumi. I volontari che
per 5 giorni hanno dovuto sop-
portare e organizzare file di
spettatori, si sono a loro volta
messi in coda per ricevere i li-
bri. Anche le magliette blu so-
no affamate di lettura. Il pros-
simo appuntamento per volon-
tari e non sarà martedì 28 in
Ducale per una visita nottur-
na ai luoghi nascosti. (ma.sca)
NT4POM...............19.09.2010.............19:29:07...............FOTOC24

20 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 OGGI IN TELEVISIONE GAZZETTA

■ Programmi del giorno ■ Film & Telefilm del giorno

Striscia la notizia Novecento L’infedele Preferisco il Paradiso Man On Fire Thirteen Days

Torna dopo la pausa Pippo Baudo conduce Il giornalista Gad Ler- Gigi Proietti interpreta Un ex marine alcolizza- Nel 1962, fotografie ae-
estiva il tg satirico di un nuovo talk show de- ner è il conduttore del San Filippo Neri nella to accetta un delicato la- ree mostrano l’Unione
Antonio Ricci, a con- dicato alla seconda me- programma, che come Mamma mia! fiction che racconta la voro a Città del Messi- Sovietica intenta a piaz-
durre la 23esima edizio- tà del secolo passato e al al solito si occupa dei te- Donna è una madre single che ha cresciuto la figlia vita del santo che vis- co: proteggere una bam- zare bombe nucleari a
ne la storica coppia for- primo decennio del Due- mi caldi della politica e Sophie, prossima alle nozze. Gestiscono un piccolo se nel 1500. La seconda bina i cui genitori sono Cuba. Il presidente Jo-
mata da Ezio Greggio ed mila. Si parla di costu- dell’attualità del nostro hotel su un’isola greca. Sophie però sogna di farsi parte va in onda mar- minacciati da una ban- hn Kennedy mostra la
Enzo Iacchetti. me, cronaca, attualità. paese. accompagnare all’altare dal vero padre... tedì sera alla stessa ora. da di sequestratori. sua intransigenza.
CANALE 5, ORE 20.30 RAITRE, ORE 21.05 LA 7, ORE 21.10 CANALE 5, ORE 21.10 RAIUNO, ORE 21.10 RAIDUE, ORE 21.05 RETE 4, ORE 21.10

RAI 1 RAI 2 RAI 3 CANALE 5 ITALIA 1 RETE 4 LA SETTE DEE JAY TV


6.00 Euronews 6.00 Extra Factor - conduce 6.00 News Rassegna stampa 6.00 Prima pagina 6.40 Franklin; Il trenino 5.40 Tg4 - Rassegna stampa 6.00 Tg La7; meteo; oroscopo; 6.00 Coffee & Deejay
6.10 Quark Atlante - Immagi- Francesco Facchinetti 6.30 Il caffè di Corradino Mineo 7.55 Traffico Thomas; Viva Pinata; 5.55 West Wing - Tutti gli uo- traffico; Informazione 9.45 Deejay Hits
ni dal pianeta 6.20 Girlfriends - Telefilm 8.00 Cult Book 7.57 Meteo 5 Alla ricerca della valle mini del presidente - Tf 7.00 Omnibus; nel corso, ore 10.00 Deejay Chiama Italia
6.30 Tg1 - Viabilità 6.40 8 semplici regole - Tf 8.00 La Storia siamo noi 7.58 Borse e monete incantata; Scooby Doo; 6.40 Media shopping 7.30: Tg La7 Story
6.45 Unomattina - condu- 7.00 Cartoon Flakes 9.00 Missione compiuta stop 8.00 Tg5 - Mattina Bugs Bunny; Braccobal- 7.10 Più forte ragazzi - Tf 9.55 (ha)iPiroso - conduce 11.00 Deejay Hits
cono Michele Cucuzza, 9.45 Sorgente di vita bacioni Matt Helm - Film 8.40 Mattino Cinque - condu- do Bau - Cartoni 8.10 Starsky e Hutch - Tf Antonello Piroso - 2a 13.30 The Club
Eleonora Daniele 10.15 E... state con costume (1959) di Phil Karlson cono Federica Panicucci 8.40 Kyle Xy - Telefilm 9.05 Hunter - Telefilm edizione 13.55 Deejay Tg
7.00 Tg1 - Tg1 L.I.S. 10.30 Tg2 Mattina con Dean Martin e Paolo del Bobbio 9.35 Smalville - Telefilm 10.30 Ultime dal cielo - Tf 10.50 Movie Flash 14.00 Deejay Hits
7.35 Tg Parlamento 10.45 Tg2 Eat Parade 10.45 Cominciamo Bene Esta- 10.00 Tg5 - Ore 10 11.25 Heroes - Telefilm con 11.30 Tg4 - Meteo 10.55 Otto e mezzo - conduce 15.00 The Flow
8.00 Tg1 - Che tempo fa 10.55 Meteo 2 te con Michele Mirabella 11.00 Forum - conduce Rita Milo Ventimiglia, Adrian 12.00 Vie d’Italia - Notizie sul Lilli Gruber (r) 15.55 Deejay Tg
9.00 Tg1 11.00 I Fatti Vostri - con Gian- 12.00 Rai Sport Notizie Dalla Chiesa Pasdar, Ali Larter traffico 11.25 Hardcastle & McCor- 16.00 Deejay Hits
9.05 I Tg della Storia carlo Magalli, Adriana 12.25 Tg3 - Fuori Tg 13.00 Tg5 - Meteo 5 12.25 Studio Aperto - Meteo 12.02 Wolff un poliziotto a mick - Telefilm con 19.30 Deejay Tg
9.30 Tg1 - Flash Volpe, Marcello Cirillo, 12.45 Cominciamo Bene Esta- 13.40 Beautiful - Soap con 13.02 Studio Sport Berlino - Telefilm Brian Keith e Daniel 19.35 The Club
10.00 Verdetto finale Paolo Fox, Gegia te - seconda parte Ronn Moss, Susan Flan- 13.40 Cotto e mangiato - Il 12.55 Detective in corsia - Tf Hugh Kelly 20.00 Deejay Music Club
10.55 Commemorazione del 13.00 Tg2 - Giorno 13.00 Cominciamo Bene Esta- nery, John McCook, Ka- menù del giorno 13.50 Il tribunale di Forum - 12.25 Movie Flash 21.00 The Flow - Best of
140° Anniversario della 13.30 Tg2 Costume e Società te - Condominio Terra... therine Kelly Lang 13.50 I Simpson - Cartoni Anteprima 12.30 Jag - Avvocati in divisa 22.00 Deejay Chiama Italia
Breccia di Porta Pia 13.50 Medicina 33 13.10 Julia - Telefilm con Su- 14.10 Centovetrine - Soap con 14.20 My name is Earl - Te- 14.05 Forum - Sessione po- - Telefilm con David Ja- Story
12.00 La prova del cuoco - con 14.00 Pomeriggio sul Due - sanne Gartner Claudia Alfonso, Alex lefilm con Jason Lee, meridiana con Rita Dalla mes Elliott 23.00 The Club
Antonella Clerici conducono Caterina Ba- 14.00 Tg Regione - Tg3 Belli, Barbara Clara, Mi- Ethan Suplee Chiesa 13.30 Tg La7 24.00 The Flow (Only video)
13.30 Telegiornale - Tg1 Eco- livo e Milo Infante 14.50 Prix Italia chele D’Anca, Giulia Tro- 14.50 Camera Cafè - Sitcom 15.10 Hamburg distretto 21 - 13.55 Movie Flash 1.00 Deejay Night
nomia 16.10 La signora in giallo - 15.05 Speciale Ambiente Ita- iano, Alessandro Cossu 15.30 Camera Cafè Ristretto - Telefilm 14.00 Il comandante - Film
14.10 Bontà loro Telefilm con Angela lia: Puliamo il mondo 14.45 Uomini e donne - Talk Sitcom 16.15 Sentieri - Soap (1963) di Paolo Heusch
15.00 Se... a casa di Paola - Lansbury 15.20 Tg3 Flash L.I.S. show 15.40 One Piece tutti all’ar- 16.50 Appuntamento al buio con Totò, Franco Fabrizi,
conduce Paola Perego 17.00 Numb3rs - Telefilm con 15.25 Il richiamo della foresta 16.20 Pomeriggio Cinque con rembaggio - Cartoni - Film (1987) di Bla- Andreina Pagnani
16.15 La vita in diretta - con David Krumholtz, Rob - Telefilm Barbara D’Urso 16.10 Sailor Moon - Cartoni ke Edwards con Kim 16.00 Atlantide - Storie di uo-
Lamberto Sposini e Morrow, Judd Hirsh 16.10 La tv dei ragazzi 18.00 Tg5 - 5 minuti 16.40 Il mondo di Patty - Tele- Basinger, Bruce Willis, mini e di mondi - condu-
Mara Venier 17.45 Tg2 Flash L.I.S. 16.20 Cose dell’altro Geo con 18.50 Chi vuol essere milio- novela John Larroquette ce Natascha Lusenti
16.50 Tg Parlamento 17.50 Tg Sport Massimiliano Ossini nario - conduce Jerry 17.35 Ugly Betty - Telefilm 17.27 Tgcom - Vie d’Italia - 18.00 Relic Hunter - Telefilm MTV
17.00 Tg1 - Che tempo fa 18.15 Tg2 17.40 Geo & Geo con Sveva Scotti 18.30 Studio aperto - Meteo Notizie sul traffico con Tia Carrere
7.00 News
18.50 L’Eredità - condotto da 18.45 Extra Factor - conduce Sagramola 20.00 Tg5 - Meteo 5 19.00 Studio Sport 18.55 Tg4 - Meteo 19.00 NYPD Blue - Telefilm
7.05 Only Hits
Carlo Conti Francesco 19.00 Tg3 - Tg Regione - Blob 20.30 Striscia la notizia - La 19.30 Big Bang Theory - Sit 19.35 Tempesta d’amore - Te- con Dennis Franz
8.00 Hitlist Italia
20.00 Telegiornale 19.35 Squadra Speciale Cobra 20.10 Seconda chance - Tele- voce dell’improvvidenza 20.05 I Simpson - Cartoni lenovela 20.00 Tg La 7
9.00 Europe Top 10
20.30 Soliti ignoti - conduce 11 - Telefilm film con Caroline Veyt - conducono Ezio Greg- 20.30 Mercante in fiera - con 20.30 Walker Texas Ranger - 20.30 Otto e mezzo - conduce
10.00 Only Hits
Fabrizio Frizzi 20.30 Tg2 - 20.30 20.35 Un posto al sole - Fiction gio ed Enzo Iacchetti Pino Insegno Telefilm Lilli Gruber
12.00 Love Test
13.00 Mtv News
21.10 21.05 21.05 21.10 21.10 21.10 21.10 13.05 Teen Cribs - Show
Preferisco il Paradiso Man On Fire Novecento Mamma mia! Le Iene Thirteen Days L’Infedele 13.30 Disaster Date - Show
FICTIONRegia di Giacomo Cam- FILM Regia di Tony Scott con Un programma di Pip-
ATTUALITÀ FILMRegia di Phyllida Lloyd con SHOW Conducono Ilary Blasi, FILMRegia di Roger Donaldson ATTUALITÀ Conduce Gad Lerner. 14.00 Mtv News
piotti con Gigi Proietti, Fran- Denzel Washington, Dakota po Baudo. Meryl Streep, Pierce Brosnan, Luca Bizzarri e Paolo Kessi- con Kevin Costner, Bruce Gre- 14.05 Jessica Simpson’s The
cesco Salvi, Roberto Citran, Fanning, Christopher Walken, Colin Firth, Stellan Skarsgard. soglu. enwood, Steven Culp, Lucinda Price of Beauty
Francesca Chillemi. 1a parte. Azione-Usa-2004. Per adulti. Commedia-Gb-2008. Jenney. Dramm.-Usa-2000. 14.30 The Buried Life - Tf
15.00 Mtv News
23.25 Porta a Porta - conduce 23.35 Tg2 23.10 Correva l’anno: «Poveri 22.01 Tgcom - Meteo 5 24.00 Scary Movie - Film 0.05 Syriana - Film (2005) 23.50 Tg La7 15.05 Trl On The Road
Bruno Vespa 23.50 Hot Movie - Un film con ma belli» di Francesco 23.30 Matrix - conduce Ales- 1.45 Poker1mania di Stephen Gaghan con 24.00 La grande sfida - Film 16.00 Coca Cola Live At Mtv
1.00 Tg1 Notte il lubrificante - Film Linguiti sio Vinci 2.40 Studio aperto - La gior- George Clooney, Matt (1956) di Robert D. The Summer Song
1.30 Che tempo fa (2006) di Aaron Seltzer 24.00 Tg3 Linea notte - TG Re- 1.00 Tg Notte - Meteo 5 nata Damon, Amanda Peet, Webb con Robert Ryan, 19.00 Mtv News
1.35 Appuntamento al cinema con Alyson Hannigan, gione - Meteo 3 1.30 Striscia la notizia - La 2.55 Cinque in famiglia - Te- David Clennon Virginia Mayo, Jeffrey 19.05 Trl On The Road
1.40 Sottovoce - di e con Gigi Adam Campbell 1.00 Appuntamento al cinema voce dell’improvvidenza lefilm 1.00 Tg4 Rassegna stampa Hunter 20.00 Mtv News
Marzullo 1.00 Tg Parlamento 1.10 Fuori Orario. Cose (mai) - conducono Ezio Greg- 3.40 Media shopping 2.28 Pianeta mare 2.00 Movie Flash 20.05 Taking The Stage - Tf
2.10 Radio G.R.E.M - Un so- 1.15 Protestantesimo viste presenta: Aldis gio ed Enzo Iacchetti (r) 3.55 Avenger - Film (2006) di 2.45 Pianeta mare - Sulle rot- 2.05 Otto e mezzo - conduce 21.00 Jersey Shore
gno da incubo - Il Diver- 1.45 Extra Factor - conduce amore 101, 102, 103 2.10 In tribunale con Lynn - Robert Markowitz con te dei gabbini Lilli Gruber (r) 22.00 The Buried Life - Tf
tinglese Francesco Facchinetti - Film (2001) di Giu- Telefilm con Kathleen Timothy Hutton, Jamie 3.05 ... e lo chiamarono Spiri- 2.45 Alla corte di Alice - Te- 22.30 The Dudesons in Ameri-
2.45 Il massacro di Fort Apa- 2.15 Almanacco - Meteo 2 seppe Gaudino; Aldis - Quinlan Bartlett, James Crom- to Santo - Film (1971) di lefilm con Cara Pifko, ca - Show
che - Film (1948) di 2.25 Appuntamento al cinema Film (1985) di Giusep- 3.10 Tg5 Notte - Meteo 5 well, Sam Elliot, David Roberto Mauri con Vas- Michael Riley, Michael 23.00 South Park - Cartoni
John Ford con Henry 2.30 La montagna della pau- pe Gaudino; L’imitazione 3.40 In tribunale con Lynn - Hayman sili Karis, Dick Palmer Healey 23.30 Speciale Mtv News
Fonda, Shirley Temple, ra - Film Tv (2000) di Da- dell’angelo - Film (1966) Telefilm con Kathleen 5.30 Media shopping 4.35 Media shopping 3.50 CNN News - Collega- 24.00 Hard Times - Telefilm
Pedro Armendariz vid W. Smith con Antonio di A. Arrieta con Germàn Quinlan 5.45 La tata - Sitcom 4.50 Le comiche di Stanlio e mento con la rete Tv 1.00 Skins
4.50 Cercando Cercando Sabato Jr., Heidi Lenhart Portillo, Fernando Mora 5.30 Tg5 Notte - replica Ollio americana 2.00 Only Hits
5.45 Euronews 4.00 Stracult pillole 3.00 RAInews 5.59 Meteo 5 Notte - replica 5.12 Come eravamo - Show 5.45 News

RADIOUNO RADIODUE RADIOTRE RADIO DEEJAY RADIO CAPITAL M20


Gr 6/7/7.20/8/9/10/11/12.10/13/14/15/ Gr 6.30/7.30/8.30/10.30/12.30/13.30/ Gr 6.45/8.45/10.45/13.45/16.45/18.45 News 6/7/8/9/10/18.30/20. A cura di A. 6 Capital All News 7 Il caffè di Radio Capi- 5-7 Soundzrise - Andrea Rango 7-9 M to
17/18/19/21/23/24/1/2/3/4/5/5.30 15.30/16.30/17.30/19.30/22.30 6 Qui comincia 6.55 Mondo 7.15 Prima Sessa, P. Menegatti, S. Salardi, M. Bram- tal 8.25 Lateral con Luca Bottura 9 Il caf- Go - Leandro Da Silva 9-12 Dual Core 2.0
6.10 Italia, istruzioni per l’uso 7.37 L’Eco- 6 Nostress 8 Il ruggito del coniglio 10 Io Pagina 9 Pagina 3 9.30 Primo movimen- billa Pisoni, A. Prisco fè di Radio Capital 10 Ladies And Capital - Alberto Remondini 12-13 Boulevard Ro-
nomia in tasca 9.05 Radio anch’io sport Chiara e l’Oscuro 11 Radio2 Super Max to 10 Tutta la città ne parla 10.50 Chiodo 6 Deejay 6 Tu 7 Chiamate Roma Triuno con Betty Senatore e Silvia Mobili 12 Ca- biony - Chiara Robiony 13-14 The Bomb
RADIO

10.12 Questione di Borsa 11.40 Pronto, 12.48 Gr Sport 13 28 minuti 13.35 Esclu- fisso 11.30 Mondo 12 Concerto del mat- Triuno 9.15 Aspettando Volot 9.30 Deejay pital In The World con Doris Zaccone 13 - Dj Ross 14-15 m2o - musica allo stato
salute 12.35 La radio ne parla 13.48 Con- si i presenti 15 Così parlò Zap Mangusta tino 13 I Maestri Cantori 14 Alza il volume chiama Estate 12 Collezione Privata 13 Your Song con Giancarlo Cattaneo 14 Ma- puro 15-16 Prezioso in Action 16-18 Pro-
temporanea 14.08 Con parole mie 15.40 15.15 Ottovolante 16 Taxi Driver 17 610 15 Fahrenheit 16 Ad alta voce 18 Sei gra- Ciao Belli 14 50 Songs (everyday) con Al- ster Mixo 16 Disco Match con Gigi Ariem- venzano DJ Show 18-19 Gabry 2o 19-20
Baobab 17.40 Tornando a casa 19.34 (sei uno zero) 18 Caterpillar 19.50 De- di 19 Hollywood Party 19.50 Suite 20.30 bertino 15.30 Tropical Pizza 17 Pinocchio ma 17 Tea Time con Mary Cacciola e An- Real Trust 20-21 Tribe 21-22 Trance Evo-
Ascolta, si fa sera 19.40 Zapping 21.10 canter 20.53 Italia150.baz, viaggio nella Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Mi- 18.30 Platinissima 20 Solo 3 minuti 22 drea Lucatello 19 Anteprima Tg Sera a lution 22-24 Stardust 24-1 Stardust in
Zona Cesarini 23.05 Demo 23.27 Uomi- storia 21 Moby Dick 22.40 Rai Tunes 24 lano 23.20 Suite: Tre Soldi 24 Il raccon- Deejay chiama Estate (r) 23.30 Ciao Belli cura della redazione giornalistica con Vit- Love 1-5 U.M.C. - m2o dj crew
ni e camion 23.40 Prima di domani 0.25 Italia150.baz, viaggio nella storia 0.05 Ef- to della mezzanotte 0.10 Battiti 1.40 Ad (r) 24 Dee Notte 2 Deejay Podcast 4 De- torio Zucconi 20 Vibe con Massimo Oldani
L’Uomo della Notte fetto Notte 5 Twilight alta voce 2 Notte Classica ejay chiama Estate (r) 21 Heart & Song 22 Capital Gold

SATELLITE
Italia 7 E DIGITALE
Telemantova TERRESTRE
Tele Pace Mantova Tv
Tg7 12.30/19/0.15 9.50 I Grandi Classici 16.00 Santo Rosario 9.00 In diretta con Elide
8.30 Spazio locale 12.30 Mantova Flash (13.15) 16.30 Adorazione eucaristica 14.15 Dilettanti Show
14.05 Viaggiando Tv 18.10 Telemantova Cartoon 17.00 Gocce di spirito/ Speciale 19.15 Mn Sport
Rubrica di viaggi e turismo 19.00 Tg Sport (20.00-21.00) 18.20 Provincia informa 19.24 4’ con Elide / Meteo Mn
14.20 Pomeriggio con Casalotto 19.10 Cucimania 19.15 Tg regionale (22.45) 19.30 MnNotizie 20.30, 22
Rubrica sul gioco del lotto 19.20 Tg Economia (23.40) 20.00 Gocce di spirito/ Doctor Book 20.00 Target/Mn Sport
con Katia Fiorelli, Lio 19.30 Tg Mantova (20.30, 23.00) 20.55 Un seme di speranza 21.10 Che calcio dici?
Galimberti, Marco 20.15 Documenti 21.05 L’anno che verrà 21.45 Palla ovale
Bonfante, Sheila 21.15 Piazza Pallone 22.15 Appunti di viaggio 22.40 Agrisapori
Capriolo
15.30 Spazio locale
17.55 The Black Stallion Radio locali MO, RE, PR - FM 106.150 Mhz RADIO ALFA
Telefilm RADIO BASE
Notiziari locali: 7.30 - 8.30 - 10.30 - 11.30 - Notiziari ogni ora dalle 7.00 alle 20.00
19.30 Tg7 Sport Rubrica 13 - 16.30 - 17.30 - 19.00 7 Makiavelli; 9 Day by Day; 12 Chiedilo a
Mantova 103.2 Mhz - Viadana 89,8 Mhz Notiziari Italia Estero: 7 - 8 - 10 - 11 - 12 - 15 Lei; 14 Alfa Day Super 70; 15 100% Italia;
sportiva Streaming - Podcasting - 16 - 17 - 18 - 20.Ore 7 Mattinata 29; 9.30 16 Pop Up; 17 Casa Gigante; 18 Drivetime;
20.00 Casalotto Rubrica RSS: www.radiobase.eu Magazine; 11 Dediche e richieste; 13.00 Di- 19 S.Station; 21 Programmi vari; 22 Remix
Notiziari: ogni ora dalle 7 alle 20 scovery Time machine; 13.30 Numero 1; RADIO LAGHI INBLU - (Mantova 97.15
sul gioco del lotto Notiziario sportivo: 8.30 - 12.30 - 18.30 14 Alto volume; 16.00 Pomeriggio 29; 18 Mhz - Suzzara 92.50 Mhz)
20.30 Prima de «Il Processo» Rassegna stampa: 7.15 Onda Latina; 19 A spasso nel tempo; Notiziari ogni ora dalle 7.00 alle 20.00
Rubrica sportiva con Elisa 8 Radiobase Mattina con Gianni Lorenzi- RADIO MANTOVA 6.45 Buongiorno inBlu; 10.10 Illustrissimi;
Sciuto, Federico Bertone ni; 9.45 Pareri Distorti di Roberto Storti; 10 96.900 Mhz 10.45 GR Cultura; 11.10 Librando; 11.30 Pa-
Radiobase Mattina (2ª pt.); 13 Golden Hits; Notiziari: 8.30 - 10.30 - 12.30 - 13.30 - 16.30 rola di chef; 14.06 Ricordando Discoring;
21.15 Il processo di Biscardi 19.30 Pareri Distorti di Roberto Storti; 20 - 17.30 - 18.30 - 19.30. 15 Pomeriggio inBlu; 17 GR Diocesi; 17.05
Trasmissione sportiva con Golden Hits; 21 Platinum Collection; 1 RB Ore 7.30 Profumo di caffè; 8.40 Telecoman- Monografie in musica; 18.12 Tre per anno;
Aldo Biscardi Night. do - I programmi alla Tv (13.25 - 19.55); 19.10 Il leone e la gazzella; 19.30 Almanac-
RADIO CIRCUITO 29 8.50 Mantovappuntamenti (14.25 - 19.10); 9 co degli spettacoli. 20.05 The best music.
0.30 The Hunger Telefilm MN, CR, BS - FM 105.800 Mhz In diretta con Elide Pizzi.
NS1POM...............20.09.2010.............01:07:53...............FOTOC21

SPORT lunedì
e-mail: sport.mn@gazzettadimantova.it - Fax 0376/303.226 - Centralino 0376/3031

Serie D. Squadra in bambola nel primo tempo, la ripresa diventa un assedio al Villafranca

Mantova frenato dal fanalino di coda


Biancorossi sotto 0-2, poi D’Angelo e Caruso firmano il pareggio
MANTOVA. Il Mantova
IL PUNTO non va oltre il pari contro il MANTOVA 2
fanalino di coda Villafranca
al termine di novanta minuti VILLAFRANCA 2

Il convento passa folli, che mettono a dura pro-


va le coronarie dei tremila ti-
fosi del Martelli. I biancoros-
(Primo tempo: 0-2)
/ Marcatori: 2’ pt Taddeo, 43’ (rig.) Silvestri; nel st 13’ D’An-
gelo, 28’ Caruso

solo un brodino si vanno infatti in tilt nel pri-


mo tempo, regalando due re-
ti di vantaggio agli ospiti ma
MANTOVA
1 BELLODI
(4-4-2)
5,5
VILLAFRANCA
1 PERESSON
(4-2-3-1)
7
di Massimo Biribanti nella ripresa rimettono in se- 2 FERRARI 5 2 PANGRAZIO 5,5
sto la gara, acciuffando il 2-2 16 Mamadou (11’ st) 6,5 13 Urbani (17’ st) 5,5
l convento passa minestrina in brodo. Un e sfiorando la clamorosa vit- 5 CARUSO 7 4 SCHENA 6

I pareggio in rimonta contro il fanalino di


coda Villafranca, che i tremila encomiabi-
li tifosi del Martelli seguono prima attoniti e
toria fino all’ultimo secondo
di gioco.
SUBITO SOTTO. Non c’è
6 ZANINELLI
3 FAVALLI
15 Vinatzer (37’ pt)
6
5,5
6,5
5 COLOMBO
3 SABAINI
8 RUTA
6,5
5,5
6
quindi con commovente entusiasmo per pro- neanche il tempo di prende- 7 COLONETTI 6,5 6 TADDEO 7
vare a spingere la squadra verso un successo re atto dell’assenza dell’infor- 4 SPINALE 6,5 7 ALBERTI 6
che avrebbe avuto del clamoroso. tunato Franchi e di assapora- 8 PETTARIN 6 17 Michielotto (24’ st) 6
Cinque gare ufficiali (due di Coppa e tre di re la festa dedicata da so- 11 BERSI 5,5 10 NALINI 6
campionato) sono probabilmente poche per cietà e tifosi a Mirko Bellodi 9 GRAZIANI 6 11 SILVESTRI 6,5
tirare le somme su una squadra totalmente per le 300 presenze in bianco- 18 Biundo (9’ st) 6 15 Arzubialde (17’ st) 5,5
nuova e non ancora perfettamente amalga- rosso. Dopo appena 90 secon- 10 D’ANGELO 6 9 CENTONZE 5,5
mata. Certo è che le indicazioni che arrivano di di gioco, infatti, il Villa- All.: GRAZIANI A. 6 All.: FACCI 6
dal campo sembrano abbastanza chiare. franca è in vantaggio. Il boli-
Se il progetto tecnico è il 4-4-2 su cui si sta de dai trenta metri è di Tad- / Arbitro: Bianchi di Formia
lavorando da due mesi, i timori principali deo, ma la “Saracinesca” sta- / A disposizione Mantova: 12 Signorini, 13 Mariani,
sono due: che Pettarin in tale contesto non volta non è impeccabile. 14 Bonomi, 17 Pimazzoni
riesca a esprimersi (a San Bonifacio giocava Evento rarissimo. / A disposizione Villafranca: 12 Adamoli, 14 Gottoli,
in un centrocampo a tre) e ad assicurare NERVI TESI. Graziani po- 16 Tonolli, 18 Palmiero
una regia consona alla squadra; che, in as- trebbe pareggiare subito in / Note: spettatori 2.911 (1.512 abbonati), incasso 18.509 euro;
senza di Franchi, in prima linea manchi la tuffo di testa, ma Peresson è ammoniti Zaninelli, Colombo, Colonetti, Favalli e Bellodi,
necessaria qualità. Per questi motivi sugge- bravo a dire no. Così, col pas- calci d’angolo 8-0 per il Mantova; recuperi 1’ pt e 3’ st
riamo da tempo - pur inascoltati - di provve- sare dei minuti, gli ospiti - di-
dere in tal senso sul mercato. sposti con il 4-2-3-1 - prendo- Punto sofferto palla è lontana e irraggiungi- Graziani deve sostituire l’in- ca adesso ha paura e anche
L’alternativa potrebbe essere quella di no fiducia difendendo con or- Caruso esulta bile, non può che fischiare ri- fortunato Ciccio con il baby mister Facci prova a salvare
cambiare modulo tattico, passando al 3-4-1-2 dine e ripartendo veloci. Il dopo il gol gore. Lo stesso Silvestri dal Biundo e due minuti dopo in- il salvabile con due sostitu-
provato ieri da mister Graziani o magari a Mantova, invece, si innervo- del 2-2 dischetto fa 2-0: Bellodi intui- serisce anche Coulibaly (che zioni e il passaggio al modu-
un 4-3-3 (o 4-3-1-2) per vedere se un contesto sisce, incaponendosi in lanci in rimonta sce ma non ci arriva. preferisce essere chiamato lo 4-5-1. La gara si trasforma
diverso può esaltare le caratteristiche dei va- lunghi e agevolando il compi- contro SCARAMUCCE. Il giocato- Mamadou) per Ferrari. Si in un assedio.
ri atleti. to degli avversari. il Villafranca re veronese esulta passando passa al modulo 3-4-1-2 con PARI STRETTO. Al 28’ Ca-
In ogni caso andrà continuato un intenso CHE BAMBOLA. In campo (Foto servizio sotto la Te e in campo il pri- Pettarin trequartista. I risul- ruso in mischia segna il 2-2 e
lavoro di assemblaggio, perché il Mantova fi- la tensione è altissima e l’ar- di Stefano mo tempo si chiude fra ac- tati saranno ottimi. poi il Mantova spinge fino al-
nora non ha mai giocato bene per più di un bitro deve ammonire 4 bian- Saccani) cenni di rissa, a fatica sedati LA SPERANZA. Al 13’ la fine alla ricerca della vitto-
tempo e ha sempre accusato passaggi a vuo- corossi per tenere in pugno dall’arbitro. D’Angelo trova il gol dell’1-2 ria. Ci vanno vicinissimi
to preoccupanti. L’alibi del gruppo tutto nuo- il match. Nel frattempo Gra- LA REAZIONE. La reazione e riaccende la speranza, ma Biundo, D’Angelo e lo stesso
vo reggerà ancora per poco: come ha detto ziani deve sostituire l’infortu- biancorossa arriva subito quattro minuti dopo non rie- Caruso, tanto che al triplice
mister Graziani ieri in sala stampa, «certe nato Favalli con Vinatzer, ar- nella ripresa, ma Peresson è sce a deviare a pochi passi fischio dell’arbitro il pareg-
cose dobbiamo capirle in fretta». retrando Bersi in difesa. Al bravissimo prima su Vinatzr dalla porta uno splendido as- gio ai biancorossi sta perfino
A RIPRODUZIONE RISERVATA 42’ Ferrari stende in area Sil- e poi su Graziani. sist di Pettarin. stretto. (max)
vestri e l’arbitro, anche se la SI CAMBIA. Al 9’ mister SQUAGLIATI. Il Villafran- A RIPRODUZIONE RISERVATA

SERIE D PROMOZIONE CANOA


Castiglione ride Castellucchio Florio è bronzo
Castellana ko a suon di goleade agli Assoluti
Luca Pace del Castiglione Felice Zampedri ha segnato Matteo Florio, canoista
ha segnato una doppietta per il Castellucchio della Lega Navale
NS2POM...............20.09.2010.............01:08:00...............FOTOC21

22 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

MANTOVA. «A un certo

IL FILM DELLA PARTITA


punto ho pensato di poterla
portare a casa». Come dargli
Mister Facci: all’uscita di Graziani
torto? Il suo Villafranca
avanti 2-0 e il Mantova sotto ho creduto di poterla vincere
choc. Mister Facci però cono-
SORPRESA VILLAFRANCA: CON UNA FUCILATA sce i suoi ragazzi. «Purtrop- Mantova Facci commenta: to che forse riuscivamo a
DA FUORI AREA PASSA IN VANTAGGIO po anche nelle gare preceden- «Nel primo tempo era molto condurla in porto. E in quel
ti non siamo riusciti a tenere nervoso. Noi siamo stati bra- momento è arrivato il gol del
per tutti i novanta minuti ed vi a ripartire e a creare i pre- 2-1». Da lì in poi il Villafran-
è finita persino peggio. Per- supposti per i due gol e a riu- ca ha iniziato a sciogliersi.
ciò va bene così, era impor- scire a tenerli fuori dalla no- «Abbiamo cominciato ad ave-
tante per i ragazzi uscire dal stra area». re paura — conclude la sua
Martelli con un risultato po- Quindi nella ripresa il mo- analisi il tecnico rossoblù —
sitivo. Certo se dopo due me- mento in cui Facci ha credu- e i biancorossi al contrario
si di lavoro è ancora così to di strappare l’intera posta hanno trovato il morale che
qualcosa dovrò cambiare per- nella tana della corazzata gli era mancato in preceden-
ché non va bene». Mantova. «Dopo l’uscita di za». Ne è derivato il pareggio
Per quanto riguarda il Gabriele Graziani ho pensa- finale. Salomonico e giusto. Mister Facci allena il Villafranca

2’ pt: il Villafranca avanti a sorpresa. Svento-

«E’ un punto guadagnato»


la da lontanissimo al volo di Taddeo che sor-
prende Bellodi nell’angolino basso.
5’ pt: Graziani vicino al pareggio. Di testa in
tuffo devia da pochi metri verso la porta una
punizione dalla tre-quarti di Bersi. Strepito-
sa parata di Peresson che si salva in angolo.
7’ pt: gli ospiti prendono coraggio. Calcio
piazzato lontano dal bersaglio di Nalini.
10’ pt: Taddeo ci riprova. La punizione però
non è fortunata come il tiro precedente.

UN’INGENUITA’ DI FERRARI OFFRE AGLI OSPITI


Graziani soddisfatto per la reazione della ripresa
IL RIGORE DEL CLAMOROSO RADDOPPIO di Alberto Fortunati
MANTOVA. A giudicare
dal destro liberatorio assesta-
to a fine partita alla copertu-
ra della panchina davanti al-
la quale si è sgolato per due
ore, Archimede Graziani ha
vissuto una domenica di
grande sofferenza. E del re-
sto l’andamento della gara te-
stimonia quanto fino alle ore
16 inoltrate, al Martelli l’u-
more generale fosse nero co-
me (citando il mitico prof.
21’ pt: Spinale sopra la traversa. Incornata Cattafesta...) «un prete del
molto pericolosa sul corner di Pettarin. Gabon in una notte illune».
38’ pt: Vinatzer subito nel vivo. Entra e pro- Il primo quesito al tecnico
va subito il destro su una sfera allungata ver- biancorosso non può che ri-
so dal portiere ospite. Esterno della rete. guardare il significato da da-
43’ pt: Villafranca, raddoppio choc. Grave in- re al risultato finale, e su
genuità di Ferrari che strattona Silvestri su questo Graziani non ha dub-
un innocuo pallone diretto verso il fondo bi: «Questo è un punto guada-
campo. L’arbitro vede e decreta il rigore che gnato, non sono certo due
lo stesso Silvestri spara alle spalle di Bellodi punti persi. Considerando la
per il clamoroso 2-0 di fine primo tempo. situazione alla fine del primo
tempo, e la serie di ingenuità
D’ANGELO CON UN TAP-IN INSACCA clamorose che abbiamo com-
E RIAPRE LA PARTITA A INIZIO RIPRESA messo, viene da sottolineare
la grande voglia e determina-
zione che la squadra ha sapu-
to mettere in campo nella ri-
presa. Ciliegina sulla torta -
sottolinea Graziani - vorrei Il tecnico fossero arrivati avrebbero appena entrati, il raddoppio tarin - sottolinea Graziani -
ricordare che il calcio di rigo- Graziani rappresentato una punizione su un rigore per una nostra è, per cifra tecnica, il solo a
re a favore del Villafranca è sulla eccessiva per il Villafranca». ingenuità grande come una potere giocare nel ruolo di
stato probabilmente conces- panchina Il tecnico tiene a consolida- casa commessa dal giocatore trequartista qualora Franchi
so in modo generoso». del Mantova re la sua opinione sui verone- più giovane, e via di questo non abbia la possibilità di
Nella ripresa è poi arriva- prima si: «Così come avevo detto in passo. Non era facile recupe- giocare com’è successo sta-
ta la reazione del Mantova: della sfida settimana - dice Graziani - rare lo svantaggio. Bisogna volta. Anche sabato il ragaz-
«Nell’intervallo ai ragazzi - con il contro il Villafranca non è essere forti psicologicamen- zo non si era potuto allenare
spiega Graziani - ho detto di Villafranca stata affatto una passeggia- te, atleticamente e tecnica- regolarmente e per precau-
rimanere tranquilli, di conti- ta, capisco che a Mantova si mente per superare le avver- zione abbiamo preferito evi-
4’ st: Vinatzer impegna Peresson. Destro sec- nuare a giocare. Abbiamo abbia ancora negli occhi il sità che ogni giorno si pongo- tare di impiegarlo. Ci augu-
co dopo un dribbling in area. In precedenza poi modificato l’assetto tatti- calcio di serie B ma purtrop- no sul nostro cammino». riamo di recuperarlo nella
bello spunto di Colonetti. co e siamo riusciti a raggiun- po non è più così ed è neces- Nella ripresa l’inserimen- maniera migliore».
7’ st: miracolo di Peresson. Graziani tenta gere un pareggio assoluta- sario adeguarsi alla nuova to di Coulibaly e Vinatzer ha L’altro acciaccato del ma-
da fuori. Devia un difensore. Peresson sem- mente meritato, che premia realtà in tempi molto brevi. reso la manovra più fluida, tch, Gabriele Graziani, ha do-
bra battuto ma si salva con un colpo di reni. in maniera giusta quanto ab- Le partite, tutte le partite di anche per la posizione più vuto uscire anzitempo per
13’ st: D’Angelo accorcia. Peresson respinge biamo fatto per raddrizzare questa categoria, vivono di avanzata di Pettarin che ha una botta alla gamba destra:
corto un tiro di Vinatzer. D’Angelo è attento la situazione. Sino alla fine episodi come quelli che han- fornito un rendimento final- «Sembra si tratti solo di una
e deposita in rete il 2-1. abbiamo lottato per conqui- no caratterizzato anche que- mente all’altezza delle aspet- forte contusione», dice il mi-
17’ st: bis mancato. D’Angelo da pochi passi stare i tre punti, ma forse se sto confronto. Un gol preso tative di società e tifosi: «Pet- ster «speriamo bene».
stavolta liscia l’assist di Pettarin.

IN MISCHIA CARUSO TROVA IL PAREGGIO


NEL FINALE FC VICINO ALLA RETE DEL 3-2 MANTOVA. Non è certo un
periodo particolarmente for-
tunato per il Mantova. Gol al-
Ciccio e Favalli, infortuni da verificare
lo scadere (Castiglione) o do- Botta per il bomber e contrattura per il terzino: saranno visitati prima della ripresa
po pochi minuti (ieri), acciac-
chi che impediscono di schie- Gabriele Graziani: un forte pi. Chi non sarà agli ordini
rare la miglior formazione. trauma contusivo alla coscia di mister Archimede Grazia-
Un infortunio muscolare in- sinistra da valutare nelle ni è Mamadou Coulibaly. Il
fatti ha impedito al fantasi- prossime 48 ore. E prima del- Risonanza giovane centrocampista, che
sta Stefano Franchi, miglio- la ripresa degli allenamenti per Franchi ha mostrato buone qualità
re in campo nel derby contro di domani pomeriggio sarà nel suo debutto di ieri, è
il Castiglione della scorsa set- visitato di nuovo anche lo assente ieri pronto ad aggregarsi alla Na-
timana, di prendere parte al- stesso Franchi che nel frat- Domenica torna zionale under 20 della Costa
la sfida di ieri. Durante la ga- tempo effettuerà una riso- a disposizione d’Avorio, per preparare la
ra col Villafranca poi anche nanza magnetica. La speran- sfida di domenica 26 contro
25’ st: punizione a giro di Pettarin. A lato di altri due biancorossi sono za è che il fantasista possa es- Gherardi ma il Gambia valida per le quali-
un soffio alla destra di Peresson. stati costretti a lasciare il ter- sere a disposizione già nel non ci sarà ficazioni alla Coppa d’Africa
28’ st: pareggio biancorosso. Caruso risolve reno di gioco prima del no- derby di domenica contro la Mamadou di categoria.
di prepotenza una mischia su corner da de- vantesimo a causa di acciac- sua ex Castellana. Il programma settimanale
stra. Palla spedita all’incrocio. chi che saranno valutati in Un derby che vedrà il ritor- non dovrebbe subire varia-
36’ st: sventola di Biundo. Non distante dal settimana. Nel primo tempo no a disposizione del centra- zioni in vista della prima del-
palo la conclusione da fuori area. è stato il terzino sinistro An- vanti Enrico Gherardi. L’at- le due trasferte consecutive
45’ st: D’Angelo non inquadra. Pettarin en- drea Favalli ad alzare bandie- taccante ha finalmente finito Mamadou che attendono i biancorossi,
tra in area e porge ad Angelo che manda il ra- ra bianca: per lui una con- di scontare le tre giornate di Coulibaly che dopo Castel Goffredo do-
soterra fuori dallo specchio. trattura al polpaccio destro. squalifica rimediate nella L’ivoriano vranno visitare Verona per
48’ st: punizione alta. Caruso out di poco. Successivamente è toccato a passata stagione con il Car- ha esordito ieri sfidare la Virtus Vecomp.
NS3POM...............20.09.2010.............01:07:45...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 23

IL MASSAGGIATORE STORICO VERSO CASTEL GOFFREDO


I NUMERI DELLA PARTITA
Mattellini potrebbe tornare MANTOVA VILLAFRANCA Per domenica 450 biglietti
MANTOVA. Fra i tremila tifosi biancorossi
7 TIRI IN PORTA 3 MANTOVA. Saranno solo 450 i biglietti a di-
accorsi ieri al Martelli per assistere a Manto- 8 TIRI FUORI 4 sposizione dei tifosi biancorossi per la tra-
va-Villafranca c’era anche Bruno Mattellini, sferta di domenica a Castel Goffredo contro
storico massaggiatore biancorosso che anni - PALI O TRAVERSE - la Castellana. E’ quanto è stato disposto dai
fa rischiò la vita a causa di un problema di 18 FALLI COMMESSI 21 responsabili per la sicurezza in vista del se-
salute. Ormai completamente ristabilito, condo derby della stagione. Un numero di ta-
Mattellini potrebbe tornare a far parte della 8 CALCI D’ANGOLO - gliandi (al costo di 12 euro l’uno) ampiamen-
famiglia del Mantova proprio nell’anno del 2 FUORIGIOCO - te inferiore a quello offerto per la sfida a Ca-
centenario del club biancorosso. Un discorso stiglione delle Stiviere di otto giorni fa. E’
in tal senso dovrebbe essere intavolato nelle 4 AMMONITI 1 probabile perciò, visto anche l’ottima rispo-
prossime settimane, al momento c’è la vo- - ESPULSI - Franchi spera sta di pubblico di ieri (2.911 presenti), che

203INUM.CD R
lontà espressa dal massaggiatore e un pour Bruno di rientrare vengano “bruciati” non appena saranno con-
parler con il suo ex presidente Castagnaro. Mattellini 56% POSSESSO PALLA 44% domenica segnati al Mantova per la messa in vendita.

L’intervista. «L’arbitro? Male. E’ dalla prima giornata che ci stanno dando addosso»

Patron Bompieri: la squadra c’è


«Inizio inspiegabile. Nei secondi 45’ dimostrata la nostra forza»
di Alessandro Taraschi correndo l’incontro del Mar- Il presidente Bompieri tor- Corpo a corpo
telli —. Siamo entrati in cam- na rapidamente alla squa- Capitan
MANTOVA. La visita alla po svogliati e sono arrivati dra. «Nel secondo tempo è an- Spinale
squadra negli spogliatoi du- quei due gol: un tiro della do- data benissimo — evidenzia lotta con
rante la pausa di metà gara. menica e un rigore dato —. Si poteva persino segnare un avversario
«Per dire ai giocatori di pen- quando la palla stava uscen- il terzo gol. Per come si era La sfida
sare a giocare e lasciare sta- do. Penalty che si possono messa però va bene così. I ra- con il
re tutto il resto». Quindi lo evitare in quelle situazioni». gazzi mi sono piaciuti molto Villafranca
spostamento. «E d’ora in poi Il patron ne approfitta per nei secondi 45’. A maggior ra- si è rivelata
seguirò tutte le gare da lì», una sottolineatura nei con- gione non riesco a darmi una molto
ha confidato a chi gli era vici- fronti dei fischietti sin qui de- spiegazione per la prima fra- più dura
no mentre lasciava gli spalti. signati per il Mantova. «L’ar- zione. Loro l’hanno buttata del previsto
Il presidente Bruno Bompie- bitro oggi (ieri, ndr) è andato sul fisico dopo essere stati av- (Foto servizio
ri ha trovato un nuovo posto Bompieri premia Bellodi malissimo — puntualizza —. vantaggiati dal gol. Noi ci sia- Stefano
portafortuna in tribuna. Lì, Non ha avuto in pugno la ga- mo innervositi. La squadra Saccani)
vicino alla scalinata che por- strappare il 2-2 contro il Vil- ra, ha ammonito solo in una comunque c’è e a dimostrar-
ta alla tribuna centrale, dove lafranca. Insperato all’inter- direzione. Tra l’altro è ormai lo c’è stato un secondo tem-
ha guardato quel secondo vallo. la terza domenica che vedo i po ottimo anche se ovviamen-
tempo diametralmente oppo- «Non riesco a capire per- direttori di gara darci addos- te ha inciso pure un calo del
sto allo sciagurato primo che ché siamo partiti così male so. Non mi aspetto favori ma Villafranca».
ha permesso al Mantova di — afferma Bompieri riper- una direzione corretta sì». A RIPRODUZIONE RISERVATA

LE PAGELLE DEI BIANCOROSSI

IL MIGLIORE
La riscossa arriva dai baby della panchina IL PEGGIORE

Bene Vinatzer, Mamadou e Biundo. Pettarin, gara dai due volti


di Massimo Biribanti

5,5 BELLODI 5 FERRARI 6,5 MAMADOU (11’ st) 7 CARUSO

Forse sta ancora pensando Diverse imprecisioni nel Entra sullo 0-2 e dà ordine a Al centro della difesa regge
ai meritatissimi premi per le primo tempo sulla corsia di metà campo, segnalandosi bene il confronto con gli
300 gare in biancorosso destra. Poi, nel finale, per la precisione e l’efficacia avanti avversari. Nella
quando, al 2’, Taddeo gli commette un’ingenuità dei passaggi. Forse il ripresa, poi, quando il
rovina la festa clamorosa atterrando Mantova ha trovato un Mantova stringe d’assedio il
sorprendendolo da lontano. Silvestri in area mentre la regista coi fiocchi. Peccato Villafranca, va a cercare
Riesce quasi a riscattarsi palla sta sfilando innocua e debba saltare la prossima gloria anche in avanti e
intuendo il rigore del 2-0, ma irraggiungibile a fondo per la convocazone nella segna in mischia il prezioso
il tiro è troppo angolato. campo. Costa d’Avorio under 20. gol del 2-2.
Alfonso Caruso Decisivo in mischia Tommaso Ferrari Rigore ingenuo

6 ZANINELLI 5,5 FAVALLI 6,5 VINATZER (37’ pt) 6,5 COLONETTI 6,5 SPINALE 6 PETTARIN

Parte con qualche Incappa in una domenica Ha subito un buon impatto Si conferma in crescita ed è Si danna l’anima macinando Gioca un’ora imbarazzante
indecisione di troppo nel decisamente poco fortunata. sulla partita, dà vivacità fra i pochi biancorossi ad chilometri e ricoprendo in da regista nel 4-4-2. Poi il
confronto con le sguscianti Prima fatica non poco a sulla sinistra ed è anche avere un rendimento pratica tutte le mansioni di mister vara il 3-4-1-2 e il
punte veronesi. Ben presto, marcare il rapido Alberti, pericoloso sul finire di costante nel primo e nel centrocampo, dalla regia 22enne friulano da
però, prende le misure e che a destra è spesso tempo. Nella ripresa secondo tempo. Sue sono all’interdizione fino alle trequartista regala giocate
dirige con sicurezza la insidioso. Poi il 19enne ex propizia il gol di D’Angelo e infatti le uniche giocate incursioni offensive a d’alta scuola e riesce a
difesa. Nella ripresa anche Cremonese deve lasciare il va più volte a cercare la apprezzabili di marca sostegno della prima linea. esprimere la sua qualità. A
lui prova a dare man forte in campo a causa di una conclusione dal limite con biancorossa prima Questo equivoco andrà questo punto sembra chiaro
avanti sulle palle alte. contrattura. apprezzabile personalità. dell’intervallo. presto chiarito. che il modulo lo penalizza.

5,5 BERSI 6 GRAZIANI 6 BIUNDO (9’ st) 6 D’ANGELO 6 MISTER GRAZIANI 6 L’ARBITRO

Nella prima frazione gioca Non ha molte palle giocabili Il 18enne entra in un Nel primo tempo da seconda Nel primo tempo la squadra Nel primo tempo Bianche di
esterno di centrocampo ma ma Peresson gli nega due momento difficile, con la punta quasi non tocca palla. perde la bussola e questo Formia fatica a tenere in
non riesce a dare l’apporto volte il gol con parate squadra sotto di due gol, ma Nella ripresa, con l’uscita di non dovrebbe accadere. pugno la partita ma la colpa
che ci si aspetta da lui. davvero notevoli. Toccato prova subito a incidere sul Ciccio, diventa il primo Nella ripresa il tecnico però è dell’eccessivo nervosismo
Meglio quando passa terzino duro alla coscia nel corso del match. Trova qualche buona riferimento offensivo della è bravo a cambiare il match del Mantova. Commette
e se la cava senza grossi primo tempo, Ciccio stringe i giocata da seconda punta e squadra e, oltre a segnare il passando al 3-4-1-2 con qualche piccolo errore ma
problemi anche quando denti ma dopo pochi minuti scocca un violento tiro dalla gol dell’1-2, dimostra di l’inserimento di Mamadou e niente che incida sul match.
nella ripresa gioca nella della ripresa è costretto a distanza che sfiora il palo potersi rendere pericoloso l’invenzione di Pettarin Il rigore concesso al
difesa a tre. uscire. ma avrebbe meritato il gol. sotto porta. trequartista. Villafranca era netto.
NS4POM...............20.09.2010.............01:07:39...............FOTOC21

24 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

CALCIO
SERIE D La Saracinesca
è stata premiata
prima del via
per la 300ª
partita
in biancorosso
Un traguardo
di Alessandro Taraschi storico
MANTOVA. Nemmeno il
tempo di godersi un attimo i
festeggiamenti per la 300ª ga-
ra in biancorosso. Un tra-
guardo storico. Mai raggiun-
to da nessuno prima di lui.
Mirko Bellodi subito al 2’ è
stato costretto a raccogliere
un pallone in fondo alla sua
rete. «Non, non è proprio co- Trecento volte Bellodi. Tre scatti della festa
minciata bene — scuote il ca- prima della partita al portierone biancorosso
po pensando alla sfida con il
Villafranca pareggiata 2-2 al

«Mantova, dobbiamo lavorare»


Martelli —. Se riprova a tira-
re così altre cento volte un
gol così non lo fa mai più»,
commenta l’1-0 messo a se-
gno da Taddeo con una botta
al volo dai venticinque metri
finita dritta nell’angolino
basso alla sinistra del nume-
ro uno biancorosso.
«Resta però un brutto pri-
Bellodi: atteggiamento sbagliato nei primi 45’, non sempre si recupera

‘‘
mo tempo — analizza la ‘Sa- plesso comunque il risultato sposto male e me la sono pre-
racinesca’ —, in cui non sia- è giusto». Per questo Bellodi Nella ripresa sa». Ne è nato un parapiglia
mo andati per niente bene.
Eravamo impauriti». Il bian-
ammonisce: «L’atteggiamen-
to del primo tempo non può
abbiamo giocato che ha portato all’ammoni-
zione di Bellodi. Perché chi
corosso più biancorosso di andare. Non sempre si riesco- la gara perfetta ha il cuore biancorosso e con
tutti ha chiaro in testa che
«c’è da lavorare. Perché non
no a rimontare due reti».
Il numero uno arriva al
Il rigore? Ferrari quella maglia ha disputato
300 partite non può accettare
è affatto facile recuperare do- dettaglio degli episodi e non ha strattonato la punta che il primo che passa esage-
po dei primi tempi così». E’ ha esitazioni: «Il rigore? Ne- ri sotto la Te. Così come non
stata decisamente meglio la gli spogliatoi Ferrari ci ha Decisione giusta può accettare un Mantova co-
seconda frazione. «Nella ri- detto che ha strattonato un me quello del primo tempo,
presa abbiamo disputato una po’ l’attaccante. L’arbitro ha tanto nervoso da permettere
partita perfetta. Il Villafran- visto giusto e ha concesso il confessa — per l’esultanza all’ultima in classifica di se-
ca non è mai arrivato dalle tiro dal dischetto. Anche se sotto la curva. Inizialmente gnargli due gol in faccia e ri-
mie parti e sul 2-2 abbiamo la palla stava uscendo è la de- gli ho solo detto che stava schiare di infliggergli la pri-
avuto delle buone palle gol cisione corretta». Subito do- vincendo meritatamente e ma sconfitta in campionato:
per andare persino a vince- po un rovente finale di frazio- avrebbe potuto esultare da «Non sempre si recuperano
re. Ma va bene così, nel com- ne. «Mi sono arrabbiato — un’altra parte. Lui mi ha ri- gare così...» E’ una sveglia.

«Due punti lasciati per strada»


nostri demeriti è nato un pri-
mo tempo troppo brutto per
essere vero. Ce lo siamo detti
e ci siamo messi tranquilli
nella ripresa. Peccato per le
Il rammarico dello spogliatoio: un vero peccato altre due palle-gol che non so-
no riuscito a trasformare».
Buon debutto per il giova-
Leonardo MANTOVA. In occasione ne mediano Mamadou Cou-
D’Angelo del gol del 2-2 Alfonso Caru- Caruso: il nostro D’Angelo: più libaly («chiamatemi Mama-
esulta so ha scaricato tutta la rab- obiettivo deve deluso dal 2-2 dou») nella ripresa: «Sono
dopo aver bia per l’inizio difficile della contento - afferma l’ivoriano
siglato gara col Villafranca, con la essere la vittoria che felice per il gol - perché ci tenevo a fare bene
il suo
primo gol
speranza che potesse arriva-
re anche quello del sorpasso.
Mamadou: rimaniamo Biundo: ripartiamo nel mio esordio al Martelli.
Non è sempre facile entrare
in biancorosso Invece è solo pareggio, che con l’amaro in bocca dalla buona reazione a gara iniziata ma devo rin-
come a Castiglione lascia un graziare tutti per avermi da-
pizzico di amaro in bocca: to una mano. Il risultato? C’è
«Se guardassi solo al primo gazioni: «Probabilmente il prossime due trasferte». un po’ di amaro in bocca per
tempo - spiega il difensore - gol a freddo ci ha condiziona- Non può godersi il primo non aver completato la ri-
dovrei essere soddisfatto per ti ed innervositi - prosegue - gol in biancorosso nemmeno monta con il sorpasso, cer-
avere rimesso in piedi una e abbiamo iniziato a buttare Leonardo D’Angelo. «Sono cheremo di rifarci subito».
gara che sembrava persa. palla in avanti senza costrut- stato felice per la rete sotto Positivo anche l’ingresso
Ma siamo il Mantova e l’o- to. Nella ripresa però abbia- la curva: perché ha riaperto di Roberto Biundo, vicino
biettivo era solo la vittoria: mo giocato palla a terra e la gara, che non può mai es- al gol: «E’ un peccato non
quindi, ci teniamo il punto quando lo facciamo abbiamo sere chiusa con un pubblico aver approfittato di quelle
ma resta la rabbia per aver- pochi avversari. Un’ottima così a spingerti. Ma adesso è 2-3 occasioni nel finale di ga-
ne lasciati due per strada». reazione, che avrebbe merita- più il rammarico per i punti ra. Ripartiamo dal secondo
Secondo Caruso il doppio vol- to anche miglior sorte. Ora persi — racconta —. Voleva- tempo, analizzando gli errori
to del Mantova ha poche spie- però pensiamo a rifarci nelle mo partire bene invece per del primo». (as)

LE ALTRE GARE
Il Voghera frena la capolista Ponte San Pietro Isola
La Colognese espugna Alzano e balza in vetta. Castelnuovo e Darfo brindano in trasferta
ALZANO CENE 3 CANTU’ SAN PAOLO 3 OLGINATESE 2 PONTE SAN PIETRO 2 SOLBIATESE 0 VIRTUS VERONA 0
COLOGNESE 4 LEGNAGO 0 CASTELNUOVO 3 VOGHERA 2 DARFO BOARIO 3 INSUBRIA 0
- ALZANO CENE: Ostricati, Riva, Tre- - CANTU’: Artesani, Marte, Chere- - OLGINATESE: Otranto Godano, Vi- - PONTE SAN PIETRO ISOLA: Noda- - SOLBIATESE: Teseo, Cicagna, Na- - VIRTUS VECOMP VERONA:Bertac-
visan, Gusmini, Pergreffi, Leoni, Arena, meh (Rizzi 22’ s.t.), Corti, De Vecchi, Lo- ganò, Torno, Pisano, Colombo L. ri, Andreoni, Leoni (Passoni 47’ s.t.), Di poli, Pettinicchio (Pepe 12’ s.t.), Vita, Cit- co, Rizzi, Tanala, Pizzini, Boldrini, Le-
Agostinelli (Bernardi 28’ s.t.), Valenti catelli, Arnalboldi, Tomaino, Erba (Al- (Gnecchi 33’ s.t.), Binda, Iovine, Greco, Placido, De Nardin, Ruggieri (Sonzogni terio, Schiavano, Mosca (Tassoncini chthaler (Micheloni 16’ st), Bortignon,
(Mignani 31’ s.t.), Scampatti, Ceresoli bonico 47’ s.t.), Spaggiari, Panzetta. A Chiaia (Castagna 38’ s.t.), Rossi, Cardi- 41’ s.t.), Salandra, Longo, Mussi, Capel- 42’ s.t.), Ricci, Caon (Lemma 40’ s.t.), Allegrini, Simoni (Odogwu 23’ st), Lallo,
(Foresti 14’ s.t.). A disp.: Gherardi R., disp.: Galbusera, Gangitano, Ceraulo, nio (Casiraghi 18’ s.t.). A disp.: Ghislan- li, Lillo (Risi 43’ s.t.). A disp.: Saini, Aiel- Carlet. A disposizione: Cecena, Cecco- Santuari (Dal Corso 30’ st). A disp.: Fa-
Rota, Serafini, Mazza. All.: Morosini. Strametto, Bartolotta. All.: Ronchetti. zoni, Ravanelli, Oumar. All.: Del Piano. lo, Tremolada, Previtali. All.: Cesana. net, Visconti, Diotto. All.: Lorenzini. nini, Galliazzo, N’ze. All.: Fresco.

- COLOGNESE: Borean, Perico (Ghi- - LEGNAGO: Bersan, Zanella (Paulet- - CASTELNUOVO SANDRA’: Marini, - VOGHERA: Bonassi, Botturi, Palo- - DARFO: Speroni, Guarnieri P., Gua- - INSUBRIA: Bianchi, Termine, Dal-
sleni 39’ s.t.), Vanoncini, Gestra, Grigis to 34’ s.t.), Vezu’, Guardigli, Friggi, Gia- Faggionato, Peretti, Maccacchero, Rec- schi, D’Amico, Del Chiaro, Bandierali gnetti, Guarnieri M., De Angeli, Tognaz- l’Aera, Brizzolara, Tignonsini, Lombar-
(Turani 26’ s.t.), Bonfanti, Pulaj, Stucchi, comazzi, Valente (Zebrato 1’ s.t.), Acka chia, Pipieri (Gatti 18’ s.t.), Barreca (Minardi 36’ s.t.), Coccu, Troiano, Spe- zi, Speziari (Salvi 15’ s.t.), Fusar Bassi- di, Corno, Curioni, Panigada (Scavo 30’
Luppi, Crotti, Vitali (Valli 28’ st). A disp.: (Dragovic 22’ s.t.), Correzola, Deinite, (Bamfo 18’ s.t.), Doardo, Mensah, Soa- ziale, Piazza, Cardamone. A disposizio- ni (Zambelli 34’ s.t.), Belleri (Bretti 22’ s.t.), Chiarotto, Ferrè. A disposizione:
Riso, Picchi, Lazzaretti. All. Magoni. Trinchieri. A disp.: Ongarato, Trevisani, ve, Parella. A disp.: Piazzola, Perina, ne: Nocera, Ansaldo, Mazzetti, De Gui- s.t.), Moras, Cristofoli. A disp.: Trilli, La- Azzolina, Dugo, Placida, Sandrin, Sul-
Zampieri, Casetta. All.: Orecchia. Accordi, Benedetti. All.: Purgato. do, Londino, Aldano. All.: Giacometti. scioli, Poiatti, Inverardi. All.: Trovadini. ka, Galli. All.: Zorzetto.
ARBITRO: Rugini di Siena.
RETI: 26’ e 27’ Scampatti, 29’ e 41’ Ge- ARBITRO: Mangino di Tivoli. ARBITRO: Piscopo di Imperia. ARBITRO: Zuliani di Vicenza. ARBITRO: Campo di Trapani. ARBITRO: Mancini di Teramo.
stra; nel st 34’ Valli, 46’ Luppi, 48’ Scam- RETI: 38’ pt Arnalboldi; nel st 19’ e 46’ RETI: 16’ pt Rossi; nel st 11’ Cardinio, RETI: 26’ pt Troiano; nel st 1’ e 24’ Mus- RETI: 37’ pt Belleri; nel st 7’ Tognazzi, NOTE: ammoniti Rizzi, Lechthaler, Bor-
patti. Erba. 23’ Soave, 32’ (rig.) Peretti, 46’ Soave. si, 37’ Piazza (rig.). 19’ Moras. tignon, Tignonsini.
NS5POM...............20.09.2010.............00:05:24...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 25

I fedeli
tifosi
del Castiglione
Coppola sale allo scadere CARATESE 2
Sterilgarda
e regala i 3 punti alla squadra STERILGARDA
(Primo tempo: 0-1)
/ Marcatori: 40’ pt (r) e 42’ st Pace, 11’ st e 20’ Dalla Costa,
3

CARATE BRIANZA. Federico Coppola si è 44’ st Coppola


preso la soddisfazione di siglare il suo primo
gol con la maglia rossoblù, una rete allo sca- CARATESE (4-2-3-1) STERILGARDA (4-4-2)
dere che vale tre punti. Il suo contributo è 1 BESTETTI 5 1 IALI 6
la dimostrazione della bontà della rosa rosso- 2 GNAZIRI 5,5 2 RUFFINI 6
blù, che può contare su numerose carte vin- 3 SCACCABAROZZI 5 13 Coccia 26’ st sv
centi. 4 VOLPINI 6 3 FERRETTI 6
«Sono molto contento - dice il centrocampi- 5 SIMONE 6 4 RAGNOLI 6
sta rossoblù - pur entrando a dieci minuti dal- 13 Buonanno 44’ st ng 5 MAZZALI 6
la fine credo di avere dato un apporto impor- 6 ARIOLI 5,5 6 MANZONI 6,5
tante alla squadra, scendendo in campo in 7 SEMERARO 6 8 SANDRINI 6,5
un momento veramente difficile e siglando 8 FIORONI 6 7 BELLOMI 6
un gol pesante. Sono tre punti fondamentali 14 Brivio 35’ st sv 14 Coppola 37’ st 6
Federico questi, i primi che portiamo a casa, e ci devono dare la spinta 9 BARZOTTI 6 11 DIBELLI 6
Coppola per fare sempre meglio in questo difficile campionato di serie 15 Rebuscini 1’ st 5,5 15 Aljiu 18’ st 6,5
Suo il gol finale D». (d.c.) 10 BERTOLINI 6 9 PACE 7
11 DALLA COSTA 6,5 11 GIROMETTA 6
All.: OTTOLINA 5,5 All.: D’INNOCENZI 6,5

Serie D. Partita con continui cambi di fronte, determinanti il rigore e il gol del pareggio di Pace / Arbitro: Mandina di Palermo
/ A disposizione Caratese: Perego, Bonfanti, Giosuele, De
Milato

Il Castiglione alla riscossa / A disposizione Sterilgarda: Leonardi, Morandi, Zenocchini,


Anesa
/ Note: calci d’angolo 13-7 per lo Sterilgarda Castiglione. Re-
cuperi 2’, 4’. Spetattori 400 circa. Ammoniti Gnaziri, Arioli,
Dalla Costa, Mazzali, Bellomi, Manzoni, Girometta, Coppo-
la. Giornata di sole, terreno in buone condizioni.

Sul finale capovolge la situazione e mette ko la Caratese


CARATE BRIANZA. Mister Caratese al 29’, Dalla Costa zi trasformare. Prima del ri-
LA RIPRESA D’Innocenzi non accetta l’eti- sfonda di forza in area, trova poso Pace scatenato, ma pre-
chetta di Pace-dipendente il momento di calciare ma tende troppo da sé e le sue
Atteso il rientro per la sua squadra, ma se
analizziamo i novanta minu-
Ragnoli gli si oppone col cor-
po, Arioli ci prova da fuori
serpentine non sortiscono ef-
fetti. Dopo il riposo la Carate-
di bomber Luciani ti di ieri a Carate scopriamo
che, un po’, è davvero così.
area ma è sfortunato. Sul ca-
povolgimento di fronte Pace
se è più equilibrata e con Dal-
la Costa (rigore e gran destro
Nel primo tempo il numero serve un ottimo pallone a Di- in area) capovolge la situazio-
10 del Castiglione è ispiratis- belli il cui diagonale termina ne nel giro di nemmeno dieci
simo, fa gol su rigore e la sua a lato, ma è questione di cen- minuti.
squadra domina creando 4-5 timetri. Al 31’ grave leggerez- Il Castiglione non merita
occasioni clamorose. Solo un za di Scacabarozzi che appog- la sconfitta, si rigetta in
po’ di sfortuna, ma anche gia di testa verso Bestetti avanti e solo nelle battute fi-
mancanza di cinismo (dello troppo debolmente, Giromet- nali effettua un nuovo sor-
stesso Pace) fanno sì che il ta si avventa sulla sfera ma passo. Il 2-2 è di Pace da posi-
punteggio al riposo sia solo viene anticipato provviden- zione impossibile dopo una
di 1-0. Poi Pace si prende ven- zialmente da Bestetti che si sponda di Sandrini. Il gol vit-
ti minuti di pausa e la Carate- prende anche un calcione in toria lo mette a segno Coppo-
se rimonta e sembra quasi faccia dalla punta mantova- la su azione avviata da Pace,
portare in porto la gara, se na (ammonito). Al 39’ l’episo- proseguita da Coccia con un
non ci fosse il colpo di coda fi- dio del primo penalty: Gnazi- preciso traversone da destra
Saverio Luciani nale. D’Innocenzi azzecca i ri affonda Ruffini in area e sul quale l’incornata di Cop-
cambi di Aljiu e Coppola, spo- per Pace è un gioco da ragaz- pola si rivela vincente.
CASTIGLIONE. Mancava sta nuovamente il baricentro
solo la vittoria al buon Steril- all’attacco e Pace è ancora il
garda visto in questo inizio direttore d’orchestra. Il suo Le pagelle. Buona prestazione di tutta la rosa messa in campo da mister D’Innocenzi
di stagione e il risultato di zampino c’è in entrambi i
Carate, anche per come ma-
turato, darà grandi stimoli ai
rossoblù. La settimana di la-
voro inizierà come al solito
gol. Così lo Sterilgarda cen-
tra il successo numero uno,
dopo il ko di Trento e il pari
col Mantova.
Coccia intraprendente, Mazzali propizia il pari
martedì e proseguirà con le Passano trenta secondi e CARATE BRIANZA. Iali 6,5. Chia- peccato averle sbagliate. Sandrini
sedute di allenamento gior- la prima occasione è targata mato dopo pochi secondi ad un gran- 6,5. Uno dei migliori col Mantova, be-
naliere. Caratese. Bertolini è l’estre- de intervento, poi non c’è molto lavo- ne anche qui con una partita di so-
Nei prossimi giorni si at- mo sinistro del 4-2-3-1 di Otto- Bella prova ro per lui. Mazzali 6,5. Altra buona stanza coronata dall’assist per Pace.
tendono notizie sulle condi- lina ed è tutto solo già alla anche di prestazione dell’esterno rossoblù, Bellomi 6. Prestazione buona ma
zioni di Saverio Luciani: da prima azione, salta Ruffini, che propizia il pareggio di Pace con condizionata da un’ammonizione pre-
valutare la situazione del gi- rientra sul destro e con un ti- Sandrini una punizione. Ruffini 6. Anche per sa all’inizio del match (dall’81’ Cop-
nocchio destro del bomber, ro alla Del Piero cerca il set- autore l’altro esterno, una partita onorevo- pola 7. Entra con grande intrapren-
affetto da una infiammazio- te più lontano, ma Iali è bra- dell’assist le, condotta con grande attenzione. denza sul 2 a 1, siglando il gol parti-
ne del collaterale. Per il re- vissimo a dirgli di no. La pri- (dal 72’ Coccia 7. Entra con grande ta). Dibelli 6. Si preoccupa della fase
sto D’Innocenzi ricomincerà ma (di una lunga serie) di op- per Pace intraprendenza). Ferretti 6. Perfor- di copertura, gioca un match forse
a lavorare con tutti gli effetti- portunità ospiti cade al 10’: Incolpevole mance buona, in linea con quella dei meno esaltante di altri ma importan-
vi in vista del prossimo impe- Pace smarca Girometta da- Ferretti compagni di reparto. I due gol subiti te per la sua crescita (dal 62’ Alji
gno di domenica, quando al vanti a Bestetti che respinge paiono più degli episodi. Ragnoli 6. 6,5. Determinante il suo ingresso nel-
“Lusetti” arriverà la verone- come può addosso a Gnaziri, Stesso discorso per l’altro centrale, l’allargare il gioco dei rossoblù). Gi-
se Virtus Vecomp. Per l’at- la sfera gli carambola addos- che si merita la sufficienza piena. rometta 6. Il suo mestiere è fare gol,
taccante Luca Pace, fresco so e rotola verso la porta pri- Manzoni 6. Solita grande spinta sul- meriterebbe di più ma spreca troppo.
autore di una doppietta, sarà ma di essere sbrogliata dallo Un momento la fascia, con la quale arriva a crear- Pace 7. Da encomiare al di là dei due
la partita dell’ex. (d.c.) stesso coloured brianzolo. di gioco si due occasioni quasi clamorose, gol. (d.c.)

CARATE BRIANZA. C’è vo-


luta una partita caratterizza-
ta da una girandola d’emozio-
ni per regalare al Castiglione
«Abbiamo dimostrato grande carattere» prattutto per la determina-
zione mostrata dai ragazzi.
La nostra crescita è notevo-
le, dobbiamo migliorare sot-
Sterilgarda i primi tre punti
della nuova stagione in Serie Soddisfatto il tecnico rossoblù: ho un team di prim’ordine toporta e metterci sempre la
stessa convinzione dei minu-
D. Quello che emerge dalla ti finali».
vittoria per 3 a 2 sul campo va, si è visto uno Sterilgarda una rosa ampia e di prim’or- Matteo Girometta è stato
della Caratese è nuovamente intraprendente, capace di dine - conclude l’allenatore uno di quelli che ha avuto le
il grande carattere della sfoggiare un’altra buona pre- rossoblù - visto che questa occasioni più ghiotte nel pri-
squadra, sotto 2 a 1 a cinque stazione - dice mister D’Inno- vittoria è arrivata anche gra- mo tempo per indirizzare la
minuti dal termine e capace cenzi - nel primo tempo ab- zie al grande apporto dato partita su binari più tranquil-
di ribaltare un risultato che biamo concesso solo venti mi- dai subentrati Alji, Coccia e li. «Sono felice per la vittoria
faceva sembrare lontana la nuti alla squadra avversaria Coppola». Felice anche pa- della squadra ma rammarica-
prospettiva poi siamo tron Rossa- to per i gol
di una vitto-
ria.
Felice patron Zilia: cresciuti ma-
cinando gio-
no Zilia, che
ha sofferto fi-
Matteo Girometta: che ho sba-
gliato. Siamo
Manca so- crescita notevole co e creando no all’ultimo purtroppo ho sprecato comunque
lo quella pre- tante occasio- sugli spalti sulla strada
cisione sotto- e buona convinzione ni, che sicu- del Comuna- troppe occasioni giusta e co-
porta che di- ramente do- le di Carate. me con il
verrebbe fondamentale per vevamo sfruttare meglio. «Spero in futuro non ci sia Mantova abbiamo dimostra-
concretizzare la marea di oc- Nel finale abbiamo mostrato più da soffrire come oggi - di- to una grande forza nel reagi-
casioni create dai rossoblù. ancora una volta di avere ce un sollevato Zilia -, sono re ad una situazione che sem-
«Sono soddisfatto perché grande carattere, ma soprat- molto contento sia arrivata brava compromessa».
anche oggi, come col Manto- tutto di avere a disposizione Castiglione Sterilgarda in azione questa vittoria meritata, so- Davide Casarotto
NS6POM...............20.09.2010.............01:08:29...............FOTOC21

26 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

FILM PARTITA 25’ PRIMO TEMPO 41’ PRIMO TEMPO 17’ E 18’ SECONDO TEMPO
AVANZINI GELA IL BRIAMASCO IL PARI DI CALANDRELLI PADRONI DI CASA LETALI

5’ pt: Castellana pericolosa. Burzio semina 33’ pt: primi segnali del Trento. I 2’ st: il Trento reclama un penalty. Pontalti 17’ st: padroni di casa avanti. Perrone di
il panico sulla destra. Il cross è perfetto per gialloneri si fanno vivi con una percussione mette al centro dalla destra. Piroli stacca di destro insacca con una stoccata precisa dal
Olivetti che però viene anticipato. di Pontali. Pettenati e Natali chiudono ogni testa ma viene sbilanciato da Andriani. Per limite dell’area.
18’ pt: Fornito fa paura. Apertura di spazio e spingono il giocatore verso la linea l’arbitro tutto regolare. 18’ st: dopo un minuto è subito 3-1. La
Pedrocca per il condor che impegna Pea. di fondo. 6’ st: buono lo spunto di Burzio. L’ex Castellana si disunisce e subisce ancora:
25’ pt: biancazzurri in vantaggio. Bella 41’ pt: Calandrelli trova il pari. Calcio Castiglione entra in area e da posizione Piroli è solo in area e di testa chiude il
sgroppata di Avanzini che sulla sinistra d’angolo dalla destra. Calandrelli è sul defilata costringe Pea al corner. match.
trova un varco. Il tiro finale è potente e viene vertice dell’area piccola e insacca sul 9’ pt: squillo di Fornito. Il bomber ci prova 25’ st: Fornito chiama, Pea risponde.
deviato dal piede di Lorenzi. Una deviazione secondo palo. Il difensore ha il merito di di potenza dalla distanza ma il portiere Punizione del condor e miracolo del portiere
che manda in bambola Pea. incrociare perfettamente. gialloblù è ben posizionato. trentino.

SERIE D: TERZA GIORNATA

Troppi errori e la Castellana crolla


Avanzini sblocca il match, poi tre svarioni spianano la strada al Trento
dall’inviato Andrea Gabbi SI CAMBIA. Nella ripresa
Cogliandro cambia: fuori Sil- TRENTO 3
TRENTO. La Castellana vano Olivetti e dentro Boldi-
esce sconfitta dal Briamasco ni. Poco dopo si infortuna CASTELLANA 1
di Trento. Passano i padroni Borgonovi e allora il tecnico (Primo tempo: 1-1)
di casa che sfruttano nel mi- legnanese sposta Andriani / Marcatori: 25’ pt Avanzini, 41’ pt Calandrelli, 17’ st Perro-
gliore dei modi le dormite in difesa al fianco di Lampu- ne, 18’ st Piroli
dei mantovani. gnani. Natali va sulla destra
CAMBIO DI COPIONE. Co- e Cò entra come cursore di si- TRENTO (4-4-2) CASTELLANA (4-3-2-1)
gliandro manda in campo il nistra. 1 PEA 6,5 1 PETTENATI 6
4-3-2-1 ormai collaudato da LA MAZZATA. La Castella- 2 CASAGRANDE 6 2 BORGONOVI 6
tempo. Qualche differenza na perde i punti di riferimen- 3 MALACARNE 6 14 Cò (4’ st) 5,5
però c’è: innanzi tutto Avan- to in difesa e finisce col col- 16 Atomei (dal 1’ st) 6,5 3 NATALI 5
zini schierato come esterno lassare. Al 17’ Perrone ha tut- 4 CALANDRELLI 7 4 LAMPUGNANI 5,5
di difesa (esperimento propo- to il tempo di aggiustarsi il 5 LORENZI 6 5 AVANZINI 6
sto anche a Caronno). Davan- pallone e battere in diagona- 6 BUONO 5,5 6 ANDRIANI 5,5
ti poi spazio dal primo minu- le Pettenati. La formazione 15 Paissan (44’ st) SV 7 OLIVETTI M. 5
to a Silvano Olivetti, preferi- biancazzurra nel frangente è 7 ZINGRILLO 6,5 8 PEDROCCA 6
to a Cò. Proprio Olivetti è la troppo sbilanciata. Un minu- 8 PONTALTI 5,5 9 OLIVETTI S. 5
principale novità visto che è to dopo la mazzata con la re- 9 PIROLI 7 17 Boldini (1’ st) 5,5
lui il perno offensivo. Forni- te di Piroli che insacca di te- 10 LIGAROTTI 6,5 10 BURZIO 6
to si sistema a sinistra. sta sotto misura. 11 PERRONE 7 15 Maraldo (28’ st) 6
A TUTTA BIRRA. La Castel- INUTILI CONTROMISURE. 14 Gattamelata (37’ st) SV 11 FORNITO 6
lana parte a mille e confezio- Dopo una punizione stupen- All.: MANFREDINI 7 All.: COGLIANDRO 5,5
na 2 occasioni nitide in 20’ di Maycol LA CABALA. La fortuna INCUBO PALLE INATTIVE. da di Fornito (parata miraco-
gioco. Prima (minuto 5’) Bur- Andriani sembra sorridere ai biancaz- La Castellana dimostra di es- losa di Pea), si infortuna an- / Arbitro: Molinaroli (Verona); assistenti Dalla Costa (Schio)
zio semina il panico entran- stacca zurri. Una fortuna che i gio- sere una squadra compatta, che Burzio. Cogliandro getta e Ambrosini (Vicenza)
do in area dalla destra, poi di testa catori di Cogliandro cercano ma allo stesso tempo dimo- nella mischia Maraldo che / A disposizione Trento: Offer, Vitti, Pedrai,
(18’) è Fornito a scaldare le e risolve e trovano al 25’: Avanzini si stra di non aver ancora risol- va a fare il difensore esterno. Adami
mani di Pea. La difesa è ben la mischia avventura in avanti e lascia to il problema cronico sulle Lampugnani viene messo in / A disposizione Castellana: Benedini, Zanazzi, Giuricich,
chiusa e anche l’esordiente in area partire un bolide che viene palle inattive. Al primo cal- avanti come torre, ma ormai Napolano
portiere Pettenati sembra a deviato dal piede di Lorenzi. cio d’angolo il Trento pareg- la frittata è fatta. / Note: terreno di gioco in ottime condizioni. Spettatori 650.
suo agio. Pea viene beffato. gia con Calandrelli. A RIPRODUZIONE RISERVATA Ammoniti Malacarne, Atomei, Avanzini, Olivetti M., Fornito

LA DIRIGENZA
«Non capisco la metamorfosi della squadra»
Il dg Michele Pederzani: la fase difensiva non mi ha convinto, subiamo troppo
TRENTO. La dirigenza dere gol. Nelle ultime due
biancazzurra a fine gara ha partite abbiamo subito ben 5
poche parole per descrivere reti: sono troppe per una for-
l’andamento in trasferta del- Il vice mazione come la nostra che
la Castellana. Il vice presi- presidente: deve salvarsi».
dente Paolo Pederzani è chia- Domenica al Comunale di
ro nella sua analisi: «Pren- certe via Svezia arriva il Mantova
diamo troppi gol su disatten- disattenzioni dell’ex Bruno Bompieri per
zioni - osserva - e questo non si pagano un derby dai molteplici signi-
è ammissibile per una squa- ficati: «Sarà durissima - sot-
dra come la nostra che deve a caro prezzo tolinea Michele Pederzani - e
lottare su ogni pallone per la Voglio vedere dobbiamo metterci in testa
salvezza. In D errori del gene- più carattere che ci sarà da lottare». La
re, come quello sul secondo questura ha deciso di non
gol, si pagano a caro prezzo. concedere alla società bian-
E’ inutile creare una discre- cazzurra la possibilità di
ta mole di gioco se poi dietro montare una tribuna provis-
si commettono delle leggerez- no molto perplesso - analizza Michele bene che la strada per la sal- soria per accogliere i tifosi.
ze come quelle viste contro il - perché questa prestazione e Paolo vezza sarebbe stata piena di Quindi verranno messi a di-
Trento». proprio non me l’aspettavo. Pederzani insidie e quindi non ci resta sposizione dei tifosi mantova-
La difesa questa volta non In difesa qualcosa non ha hanno che rimboccarci le maniche ni 450 biglietti. Prevendita
ha convinto. Dopo il solito funzionato. Non riesco a capi- seguito e lavorare sodo». Il mercato aperta anche a Castel Goffre-
gol subito su calcio piazzato re le metamorfosi della squa- la gara non può essere l’unica anco- do in settimana: la capienza
in chiusura di primo tempo, dra: dopo un primo tempo ot- ra di salvezza per la squadra totale del Comunale è di 1100
ecco le due reti della ripresa timo in cui siamo stati padro- di Castel Goffredo: «Stiamo posti. Si andrà verso il tutto
prese per delle leggerezze: ni del campo, abbiamo fatto valutando per l’attaccante in esaurito. In tema di tifosi me-
«Serve più attenzione - con- una ripresa pessima con tan- modo da completare il repar- ritano una nota di merito i
cldue Pederzani -. Voglio che tissime disattenzioni che to offensivo - rivela il dg - ma supporters castellani che
la squadra dimostri più ca- chiaramente abbiamo paga- dopo la gara di oggi (ieri, hanno seguito la squadra an-
rattere». Il dg Michele Peder- to a caro prezzo. Ora però ndr) credo sia molto più im- che al Briamasco dopo la tra-
Fabrizio Avanzini in campo al Briamasco zani va dritto al punto: «So- non disperiamoci: sapevamo portante riuscire a non pren- sferta di Caronno Pertusella.
NSBPOM...............20.09.2010.............01:08:19...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 27

LAMPUGNANI PENSA AL MANTOVA IN TRIBUNA

Avanzini: un’occasione persa Belfanti vicinissimo al Trento


TRENTO. Il suo gol non è bastato. speciale». Nicola Lampugnani non si TRENTO. In tribuna anche Piervittorio Belfanti.
Fabrizio Avanzini è rammaricato: capacita della sconfitta: «E’ stato un L’imprenditore mantovano è a un passo dall’ac-
«Abbiamo buttato una grande occa- match giocato alla pari - commenta il quisizione della società gialloblù insieme al socio
sione - dichiara -. Dopo un primo tem- difensore -. Abbiamo commesso di- Iaquinta: «Ho visto una bella gara - analizza - e
po alla grande abbiamo subito 3 reti. versi errori e loro sono stati bravi a credo che il Trento con un paio di innesti mirati
Dvevamo fare meglio». Per l’ex Man- sfruttarli. A livello di gioco abbiamo possa dire la sua per conquistare il campionato.
tova ruolo inedito da terzino: «Non è fatto un match discreto, ma certe leg- La squadra è partita con calma, ma poi è uscita al-
il mio ruolo - spiega Avanzini - ma io gerezze si pagano a caro prezzo. Io la distanza. Nei prossimi giorni avremo degli in-
mi sacrifico senza problemi anche non cerco mai scuse: da martedì dob- contri decisivi per rilevare la società: è una piaz-
perché se il mister dice che posso gio- biamo cambiare registro. Col Manto- za che ci interessa». La decisione ufficiale dovreb-
care in quella posizione io lo faccio. va dobbiamo cercare di fare punti be arrivare intorno a martedì. I tifosi trentini han-
Domenica col Mantova dobbiamo da- per tornare a muovere la nostra clas- no accolto con entusiasmo Belfanti allo stadio e
re il massimo. Per me sarà una gara sifica». sperano nella buona riuscita dell’operazione.

Il tecnico: la seconda rete subita è inconcepibile, loro più decisi di noi. Dobbiamo lavorare

«Non c’è lo spirito battagliero»


Mister Cogliandro: non è una questione di moduli, serve più grinta

‘‘
dall’inviato abbiamo cercato la palla e ci Daniele Cò
Sulle palle inattive siamo fatti beffare. Le altre 2 subisce
TRENTO. Nello sport chi ha paura di perdere finisce
sempre col perdere. Una massima che ieri si è verificata
i ragazzi devono reti sono nate da situazioni
che si potevano leggere be-
un intervento
duro
puntualmente al Briamasco di Trento dove la Castella- marcare a zona nissimo». nella
na ha rimediato la seconda sconfitta consecutiva lonta-
no dal Comunale. Occorre un cambio di rotta.
Anche gli altri sbagliano Per tornare a fare punti la
Castellana dovrà chiedere
seconda
parte
ma noi non sfruttiamo strada al Mantova: «Non mi del match
Mister Vincenzo Coglian- ripartenza del genere». Eppu- interessa nulla del Mantova - contro
dro si è sgolato per tutto il re a Trento la squadra, so- sottolinea Cogliandro -. Pen- il Trento
match e anche nel finale ha prattutto nei primi 45’, ha fat- che sta facendo difetto: «Non so solo alla mia squadra che
cercato di dare la scossa alla to bene: «Ma non basta - con- vedo lo spirito da battaglia deve abbassare la testa e ri-
sua squadra. Tutto inutile: tinua Cogliandro - perché su che ci ha animato lo scorso mettersi a lavorare per supe-
«Commettiamo troppi errori 4 azioni concesse all’avversa- anno - commenta il trainer - rare questo momento parti-
- dichiara in sala stampa - e rio abbiamo subito 3 reti. An- e per noi che siamo chiamati colare». Gli infortunati non
alla fine queste disattenzioni che gli altri commettono er- a lottare per la salvezza quer- destano preoccupazione.
si pagano. Tutti i gol incassa- rori, ma noi non siamo capa- sto non è ammissibile». Il mi- Martedì la ripresa degli alle-
ti sono nati da nostre inge- ci di sfruttarli. Il Trento è sta- ster torna sugli episodi che namenti in vista dell’attesis-
nuità: il secondo in modo par- to più deciso di noi». hanno portato alle reti trenti- simo derby di domenica al
ticolare è inconcepibile: non Rispetto al recente passato ne: «Sulle palle inattive mar- Comunale. (an.ga.)
possiamo subire rete da una è proprio il lato caratteriale chiamo a zona - spiega -. Non A RIPRODUZIONE RISERVATA

LE PAGELLE DEI BIANCAZZURRI

IL MIGLIORE
Pedrocca regge bene, Natali da rivedere IL PEGGIORE

Il reparto arretrato soffre troppo, Fornito vivace ma sfortunato


di Andrea Gabbi

6 PETTENATI 6 BORGONOVI 5,5 CO’ (4’ st) 5 NATALI

Esordio assoluto per il terzo Una prestazione tutto Mister Cogliandro gli chiede Questa volta la difesa
portiere biancazzurro classe sommato sufficiente per il di vivacizzare il gioco biancazzurra balla troppo e
1992. Mai impegnato fino in terzino biancazzurro. Anche offensivo sulla corsia lui partecipa alla giornata no
fondo, è totalmente questa volta però non riesce sinistra nella ripresa. L’ex del reparto che dovrebbe
incolpevole sulle 2 reti a trovare la strada giusta per Chievo però delude: da lui coprire le spalle a Pettenati.
subite. Qualche buona uscita le sue incursioni offensive e non arriva nessuno spunto Viene spostato sulla destra
che dimostra che in futuro, resta dietro. Esce per degno di nota. Le qualità ci nella ripresa, ma anche lì
quando ci sarà la necessità, infortunio dopo un colpo sono, ma finora non si sono soffre molto le incursioni dei
lui sarà presente. all’arcata sopraciliare. viste. trentini.
Diego Pedrocca è apparso carico Martino Olivetti in difficoltà

5,5 LAMPUGNANI 6 AVANZINI 5,5 ANDRIANI 5 OLIVETTI M. 6 PEDROCCA 5 OLIVETTI S.

Generoso nel finale quando La rete che segna, anche se Nel ruolo di play al centro L’ex Castellucchio non Il capitano è tra gli ultimi ad Cogliandro lo manda in
per l’ennesima volta si veste fortunosa, sembra sancire la della linea mediana parte riesce a uscire dal guscio. E’ alzare bandiera bianca al campo per la prima volta dal
da attaccante nel disperato fine di un incubo dopo tutti forte, ma col tempo si spegne più il tempo in cui lo si vede Briamasco. Nel primo tempo primo minuto: è lui il punto
tentativo di rimettere le cose gli infortuni di questi anni. e arretra. Nel secondo tempo correre dietro al pallone le geometrie migliori di riferimento centrale. Il
in equilibrio. Dietro però L’ex Mantova però non è è chiamato agli straordinari rispetto al tempo in cui la nascono dai suoi piedi. La baby però viene controllato
qualcosa non funziona. nella sua posizione naturale come marcatore difensivo. palla è tra i suoi piedi. squadra in questo momento bene dalla difesa di casa e
Serve la sua esperienza per e finisce con l’andare in E’ in un periodo di forma Spesso in difficoltà: forse il di difficoltà deve fare finisce col perdersi
ricominciare a fare punti difficoltà. Dimostra non eccellente anche se centrocampo a 3 non è il suo riferimento sul nell’anonimato. Per lui solo
anche in trasferta. comunque abnegazione. l’impegno si vede. pane quotidiano. centrocampista bresciano. un tempo in campo.

5,5 BOLDINI (1’ st) 6 BURZIO 6 MARALDO 6 FORNITO 5,5 COGLIANDRO 6 L’ARBITRO

Non pervenuto. Sulla destra Lotta come può e si da Il classico uomo per tutte le Nei primi 45’ è una sorpresa Non si discosta dal 4-3-2-1 Partita tutto sommato
la Castellana nella ripresa parecchio da fare. nel primo stagioni. Entra nel finale per vederlo defilato sulla che all’occorrenza diventa semplice per il signor
non sfonda mai e il giovane tempo è vivace, ma nessuno scuotere con la squadra. sinistra, ma la posizione è 4-3-3. La posizione di Fornito Molinaroli. Il Trento
esterno non riesce a trovare sfrutta le sue incursioni. Non può fare i miracoli ma indovinata visto che il del primo tempo è buona. La reclama per un rigore: il
nessuno spunto interessante Nella ripresa ci prova con un si impegna con la solita condor mette in difficoltà il squadra però commette fallo poteva starci, ma
per rianimare la gara. la paio di conclusioni grinta. Una determinazione Trento. Ci prova anche su ancora leggerezze gravi l’azione in velocità era di
cosa peggiora dopo la doppia personali. Sicuramente in che può tornare utile per i punizione e Pea para come quelle sulle palle difficile valutazione. La
doccia fredda del secondo ripresa rispetto alle prime prossimi impegni della l’imparabile strozzandogli la inattive. Prova a inserire dei terna funziona anche sui
tempo. uscite di campionato. Castellana in campionato. gioia del gol. baby ma non cambia nulla. fuorigiochi.
NSCPOM...............20.09.2010.............01:09:12...............FOTOC21

28 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

Dopo la bella prova contro il Casalromano la squadra di casa è risultata ancora travolgente

PROMOZIONE
Il Castellucchio cala un poker
I bianconeri di mister Ragazzoni spingono e piegano anche il Rezzato
CASTELLUCCHIO. Un Castellucchio travolgente rifila CASTELLUCCHIO 4
un poker di reti al Rezzato e prosegue nella sua splendi-
da marcia in questo primo scorcio di Promozione. Dopo REZZATO 0
il 4-0 con il quale era stato travolto il Casalromano in oc-
casione del debutto stagionale, i bianconeri di mister Ra- - CASTELLUCCHIO: Contesini, Corneliani (92’ Maroni), Oli-
gazzoni si sono ripetuti ad alti livelli anche tra le mura vetti, Zampedri, Vincenzi, Cavagnini, Kurti (90’ Nicoli), Be-
amiche. schi, Fleitas, Stuani, Chitò (80’ Boschini). A disp.: Armanini,
Scaglioni, Branchini, Contesini. All.: Ragazzoni.
Contro un avversario con- nità. Beschi crossa dalla sini-
siderato tra i più seri candi- stra, velo di Kurti e sinistro - REZZATO: Offer, Scarpari (46’ Sbernas), Giovinetti, Cittadi-
dati alla vittoria del raggrup- di prima intenzione di Flei- ni (75’ Dincao), Crescini, Ferlito, Casali (65’ Coppola), Cama,
pamento, i tre punti non so- tas, alto sopra la traversa. Al Scanu, Moreschi, Ferraro. A disp.: Bertocchi, Quaini, Macca-
no mai stati in discussione. 27’ si fanno vedere anche gli rinelli, Comelli. All.: Ferrari.
Dopo 20’ di studio, i locali ospiti ma il tiro di Cittadini
hanno preso in mano la parti- sorvola la traversa. Nel fini- ARBITRO: Fumagalli di Cremona.
ta e nel finale di tempo han- re di tempo, i bianconeri col- RETI: 37’ e 72’ Chitò, 44’ Zampedri, 90’ Boschini.
no colpito i bresciani con piscono. Chitò, servito da Be- NOTE: ammoniti Zampedri, Moreschi, Cittadini. Angoli 4-0
due reti di pregevole fattura. schi, salta Offer e deposita il Rezzato.
Nella ripresa i due gol che pallone in rete. Il Rezzato rea-
hanno chiuso la sfida. Otti- gisce ma l’ex Suzzara Scanu
ma la prova spara a lato
dei reparti,
con una dife-
Al 72’ Chitò firma da buona po-
sizione. Allo
sa imperfora- la doppietta personale scadere,
bile (una so- Zampedri
la rete al pas- con un bolide con una pu- Il Castellucchio ieri in campo contro il Rezzato (fotoservizio Fuscati)
sivo sinora nizione magi-
nelle gare ufficiali, in Coppa strale dal limite fissa il pun-
con il Volta) e una linea me- teggio sul 2-0. La ripresa si
diana guidata in maniera ma- apre con i locali scatenati.
gistrale da Alessandro Be-
schi. A parlare per l’attacco,
Beschi e Chitò sfiorano il
tris con due azioni personali,
LE PAGELLE
poi, ci sono i numeri: 11 le re- mentre i bresciani impegna-
ti segnate in otto giorni. Tut- no Contesini solo con un cal-
to questo senza bomber Picet- cio piazzato di Moreschi. Al CASTELLUCCHIO. Queste le pagel- quilla.
ti, bloccato ai box dal fasti- 56’ ancora Chitò costringe Of- le del Castellucchio. Kurti 6,5: sulla destra mette sempre
dioso problema alla caviglia fer alla parata a terra. Due Contesini 6,5: il Rezzato ci prova in difficoltà i difensori avversari.
che lo tormenta da giorni. Al minuti dopo Contesini re- dalla distanza ma il ‘portierino’ si di- Peccato per qualche errore di mira.
via il Castellucchio si presen- spinge una staffilata di Citta- simpegna con autorità. Bravo in usci- (90’ Nicoli: un altro prodotto del vi-
ta con lo stesso undici visto dini, sulla sfera si avventa ta. vaio da seguire).
giovedì in Coppa. Davanti a Crescini che insacca. L’arbi- Corneliani 6,5: gioca con continuità Beschi 7: ha già preso in mano le re-
Contesini, linea a quattro tro, però, annulla per un fuo- e i risultati si vedono. Sicuro in dife- dini delle squadra. Gioca come un ve-
composta da destra da Corne- rigioco. Offer salva miracolo- sa, nella ripresa spinge parecchio. terano, suggerisce e prova la conclu-
liani, Cavagnini, Vincenzi e samente su Kurti, che poco (92’ Maroni s.v.: solo pochi minuti). sione.
Olivetti. A metà campo la ca- dopo sbaglia un’altra grossa Olivetti 7: prestazione di altissimo li- Fleitas 6,5: meno lucido del solito in
bina di regia è affidata a Be- opportunità. Finalmente, al vello. Quando gioca gare così, si con- zona gol, fatica e si sacrifica per aiu-
schi e Zampedri, affiancati 72’ Chitò firma la doppietta ferma un lusso per la categoria. tare la squadra. Prova generosa.
da Kurti e Stuani. In avanti, personale con un bolide nel- Zampedri 7: ci mette il solito grande Stuani 7: prezioso il suo contributo
con Fleitas, c’è Chitò. I locali l’angolino. A tempo scaduto agonismo e voglia di fare. La punizio- in mezzo al campo. Qualche recupe-
partono bene e dopo 6’ Kurti c’è gloria anche per il neo en- ne del raddoppio è una vera gemma. ro importante e alcune giocate prege-
conclude un’azione persona- trato Boschini, che su puni- Vincenzi 6,5: il baby è già una sicu- voli.
le con un tiro centrale. Poco zione sorprende Offer con rezza in mezzo alla difesa. Annulla Chitò 7,5: partita mostruosa. Due
dopo ci prova Chitò ma la una conclusione precisa. Do- con facilità gli avanti bresciani. gol molto belli e una serie infinita di
sua conclusione è fuori misu- menica prossima impegnati- Cavagnini 6,5: le prove di sostanza discese sulla sinistra. (80’ Boschini 7:
ra. Al 25’ il Castellucchio co- va trasferta a Bedizzole. del capitano non sono certo una no- la rete del 4-0 è un colpo da maestro).
struisce una ghiotta opportu- Matteo Sbarbada Un’azione del match di ieri vità. Pochi i rischi corsi, gara tran- (m.s)

INTERVISTE
Anche il tecnico loda il team per la forza dell’attacco e l’equilibrio trovato

Patron Fioranzato: vittoria preziosa


CASTELLUCCHIO. Ovvia- vede la mano del mister. Tut- Un contrasto
mente soddisfatto il tecnico ti i ragazzi si impegnano alla sul campo
bianconero Gianni Ragazzo- morte e il gruppo è pieno di e accanto
ni. «Ero un po’ preoccupato giovani validi. Siamo partiti il tecnico
prima della gara - spiega - a razzo e sarà dura tenere del
perché temevo che la squa- questi ritmi ma l’impianto di Castellucchio
dra accusasse la fatica della gioco c’è. Voglio spendere mentre segue
partita di Coppa con il Volta. una parola in più per Kurti, la gara
Invece, abbiamo fatto bene. un ragazzo sul quale ho sem-
Abbiamo tro- pre puntato». Felice anche il
vato due reti d.s. Alberto Savio: «Conside-
Il ds Savio su calcio rato l’avversario il risultato
guarda avanti: piazzato: in è ottimo. Non dobbiamo mon-
allenamento tarci la testa e dobbiamo con-
non dobbiamo lavoriamo tinuare a lavorare bene. Pi-
montarci la testa parecchio su
questo ver-
cetti dovrebbe tornare dome-
nica, non era al massimo e
ma continuare sante. Gli un- non aveva senso rischiarlo». MANTOVA. Questa la situazio-
a lavorare bene dici gol in
tre gare, poi,
Il protagonista di giornata è
senza dubbio Fabio Chitò:
ne della classifica marcatori del
campioanto di Promozione dopo
Bomber, in vetta
testimonia-
no la forza
«Abbiamo giocato peggio di
altre volte ma è andata bene.
la disputa delle prime due giorna-
te del campionato. Al comando si parla virgiliano
del nostro attacco e il buon Io sono contento di aver scel- c’è l’attaccante del Castellucchio,
equilibrio che siamo riusciti to il Castellucchio. Qui mi Chitò, a conferma della suprema- Con 1 RETE: Picetti, Zampe-
a trovare. Peccato solo per il trovo bene e vengo conside- zia della squadra allenata da dri, Boschini (Castellucchio);
campo, le condizioni del ter- rato di più rispetto a quanto Gianni Ragazzoni, che si è finora Bolzacchini, Passerino (Rival-
reno non sono certo ottima- accaduto in altre piazze. Pun- permessa il lusso di liquidare tese); Raschi (Volta); Magnini
li». Patron Oliviero Fioranza- to a 15 reti e a salire di cate- con due eloquenti 4-0 le rivali. (Casalromano); Ragnoli, Boglio-
to sottolinea il valore degli goria». Con 3 RETI: Chitò (Castelluc- ni, Settembrino, Tomasoni (Calci-
avversari: «La vittoria è pre- Infine, ecco il pensiero di chio), Riva (Ghedileno); con 2 nato); Riva, Selmani (Ghedileno);
ziosa perchè ottenuta contro David Fleitas: «Loro sono RETI: Fleitas (Castellucchio); Butturini, Marangoni (Vobarno);
una formazione che non è di partiti bene ma noi abbiamo Paldetti, Lasagna (Governole- Faini e Tampella (Bedizzolese);
certo l’ultima arrivata. Sono fatto girare la palla e preso se); Favalli, Treccani (Rivalte- Rebuschi, Cucchi, Antonini (Con-
una compagine quadrata, ric- in mano la gara. Sono felice se); De Stefani (Casalromano); cesio); Montanari (Gussola); Lan-
ca di elementi di categoria di essere qui, il gruppo è ec- Spazzini (Casteisangiorgio); cini, Fanoni (Ciliverghe); Riti
superiore. Passando al Ca- cellente. I risultati positivi, Chiappani (Gussola); Zagni (Con- (Urago); Proteo e Melangne (Na-
stellucchio, devo dire che si poi, aiutano». (m.s.) cesio); Tagliani (Ciliverghe). ve). Bomber Fabio Chitò (Castellucchio)
NSDPOM...............19.09.2010.............22:44:09...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 29

Il Volta vince ma non convince


PROMOZIONE Locali, in superiorità numerica, a segno contro il Rezzato ma poco lucidi
VOLTA. Il Volta esordisce in casa con Alcune azioni VOLTA 1
una vittoria tutt’altro che bella, ma che del match
vale tre punti. Una vittoria nata da un di ieri BEDIZZOLESE 0
gol amministrato con un atteggiamento (foto
flaccido per 40’ giocati in undici contro Fuscati) - VOLTA: Antonioli 6+, Righetti 6, Do-
dieci e altri 20’ in undici contro nove, sen- menegoni 6, Gobbi 6+, Fusari 6-, Te-
za, nonostante la lunga superiorità nume- doldi 6,5, Tonelli 6,5 (77’ Lanzoni sv),
rica, chiudere il match. Martini 5,5, Raschi 6 (85’ Ranieri sv), Ri-
ghetto 6- (60’ Cominelli sv), Rossi 6.
I bresciani non hanno cer- re da sinistra e il grande ex All.: Mari.
to fatto faville, ma il Volta è Grandelli (5 stagioni a Vol-
risultato bloccato e ha paga- ta), tentando di anticipare - BEDIZZOLESE: Giacomelli 6, Ghi-
to la paura di veder sfumare Raschi, gli devia la palla sul rardi 5,5 (39’ Goffi 5,5), Faini 6,5, Grandi
il risultato. Il Volta parte con corpo: è dell’avanti collinare 4,5, Rizzato 6, Grandelli 6, Donati 6,5,
Martini davanti alla difesa, il gol decisivo. Nella ripresa, Marinoni 5,5, Tampella 6, Daniele Fer-
ma subito il trio di centro- sull’1-0 con l’uomo in più, rari 5,5 (69’ Fabrizio Ferrari sv), Este 6
campo viene ridisegnato con chi si aspetta che il Volta pos- (60’ Goddini 4,5). All.: Tavelli.
Fusari al centro, Rossi a de- sa agevolmente fare la parti-
stra e Martini a sinistra, ta rimane deluso. La più niti- ARBITRO: Lomazzi di Bergamo
mentre dietro a Raschi sva- da occasione per il raddop- RETE: 36’ Raschi
riano Righetto e Tedoldi. La pio è confezionata dagli ospi- NOTE: 5 amm., espulso Grandi al 26’,
Bedizzolese oppone un 4-4-2 ti, senza che i biancoblù ci Goddini al 73’
solidissimo. mettano becco: al 2’ Este ap-
Al 2’ un calcio di punizio- poggia di testa al portiere
ne di Faini, nato da un retro- che si fa passare la sfera sot- INTERVISTE
passaggio errato di Rossi, col- to le gambe e la rincorre fino
pisce il palo esterno. Si susse- a riuscire ad abbrancarla so-
guono un altro paio di puni-
zioni e qualche tiro, ma mai
occasioni nitide, per merito
lo sulla linea di porta. Al 13’
Antonioli opera un bell’inter-
vento su una punizione di Do-
Patron Ogliosi: tre punti molto importanti
di una difesa che Tedoldi e nati. Al 28’ viene espulso an- VOLTA. «Dobbiamo mette- elogio alla difesa, che ha an- punti in più. Abbiamo risen-
Gobbi tengono in mano. che Goddini e il Volta si ritro- re fieno in cascina - com- nullato l’attacco avversa- tito della partita di giovedì
Al 26’ gli ospiti rimangono va con due uomini in più: cio- menta il ds Franco Lui a fi- rio. Chiaramente siamo sta- in Coppa contro il Castelluc-
in dieci per la fiscalissima se- nonostante, la superiorità si ne gara - e quindi il risulta- ti facilitati dalle espulsioni, chio, abbiamo fatto fatica
conda ammonizione di Gran- traduce in irrequietezza e ini- to è importante, ma la squa- però mi è piaciuto l’impe- ad impostare la manovra».
di. La partita cambia volto, ziano errori, falli e zero sorti- dra non può continuare a gno che i ragazzi hanno mes- Ma non solo. «Siamo stati
con gli spazi che si aprono a te offensive nonostante gli esprimersi a questi livelli». so in campo». Parla fuori obbligati a giocare sul loro
metacampo per la manovra spazi. La Bedizzolese si prodi- Per Patron Ogliosi è stata dal coro il vicepresidente stesso spartito - aggiunge
dei collinari. ga, ma non riesce a combina- «una vittoria importante Ezio Raschi: «la squadra ha Mari - ci è mancata la tran-
La Bedizzolese tende ad in- re granché: i bresciani si pos- contro una squadra blasona- giocato con grinta e caratte- quillità per tenere la palla
nevosirsi, a volte anche a ra- sono rammaricare per non ta, che punta ai playoff. Noi re, i ragazzi mi sono piaciu- bassa e fare di meglio. In
gione, con l’arbitro Lomazzi aver saputo fare di meglio e - osserva - siamo stati bloc- ti». «Di buono teniamo il ri- compenso non abbiamo su-
di Bergamo. Al 36’ Ghirardi per essersi cercati le due cati dalla paura di vincere sultato - dice invece mister bito gol». La prossima setti-
si dimentica dell’esistenza di espulsioni. ed è mancata la lucidità, cio- Mari- ed è meglio forse im- mana il Volta cercherà con-
Domenegoni, lo lascia crossa- Michele Mari Il Volta in campo nonostante voglio fare un parare a giocare con dei ferme Navecortine.

Il team di mister Smania costantemente pericoloso. Per i bresciani un esordio tra le mura amiche da dimenticare
CALCINATO
RIVALTESE
- SPORTING CALCINATO: Bresciani
2
5
La Rivaltese firma una bella cinquina
6, Kanazue 5.5 (30’st Bertoloni sv), › Me-
righetti 5.5 (1’st Settembrino 6), Buzzo- Super vittoria dei mantovani contro un Calcinato autore di numerosi svarioni
ni 5.5, Truncellito 5.5, › Boglioni 6, Dane-
si 6.5, Tomasoni 6, Lobo Nelson 6, Ra- CALCINATO (BS). Bella vittoria dei Alcune azioni
gnoli 6, Angeloni 5.5 › (1’st Piazza 6). mantovani. Il Calcinato ha rimediato una di gioco
All. Guerra sonora sconfitta contro una grintosa Ri- della Rivaltese
valtese per 5-2. La formazione virgiliana durante
- RIVALTESE: Marcolini 6.5, Cauzzi 6 si è così ampiamente riscattata dalla pe- un match
Tiana 6, Bolzacchini 6, Consoli 6, › Si- sante sconfitta patita sette giorni or sono
monato 6, Pinotti 6.5, Salardi 6, Trecca- contro il Ghedileno.
ni 7 (8’st Passarino 6), › Borghini 6 (16’st
Flaviani 6), Favalli 6.5 (34’st Guerreschi Ma veniamo ora alle azio- padroni di casa arriva al 17’
sv). All. Smania. ni di gioco più interessanti su un calcio di punizione cal-
del match di ieri che, come si ciato da Danesi che impegna
ARBITRO: Orlando di Lodi. diceva, si è chiuso con la bril- severamente il portiere ospi-
RETI: pt. 24’ Bolzacchini, 26’ Treccani, lante vittoria del team man- te.
43’ Favalli, st. 2’ Treccani, 24’ › Settem- tovano. Dopo sette minuti la Rival-
brino, 41’ Boglioni, 44’ Passarino. La partenza è subito grinto- tese sblocca il punteggio.
sa. Non ci sono insomma le È Bolzacchini che approfit-
classiche fasi di studio che ta di un liscio della difesa lo-
permettono di prendere le cale e realizza il ta-pin vin-
misure alla squadra avversa- cente. Le emozioni continua-
ria. Fin dalle prime battute no due minuti più tardi per- zata per i padroni di casa che severamente il portiere ospi- Bresciani. All’inizio del se-
di gioco, infatti, la squadra ché grazie ancora ad uno sva- stentano a tessere qualsiasi te. condo tempo la Rivaltese ar-
virgiliana allenata da Sma- rione della difesa dello Spor- trama di gioco degna di nota. Era però un fuoco di pa- riva, dopo soli due minuti di
nia si rende pericolosa da- ting Calcinato permette a Nonostante questo però i ra- glia perché al 43’ la squadra gioco, alla quarta rete. Auto-
vanti alla porta difesa da Bre- Treccani, dopo una bella gazzi allenati da Ivan Guerra mantovana riesce a realizza- re il bomer Treccani che rac-
sciani prima con Pinotti e combinazione con Favalli, di riescono a rendersi pericolo- re il tris. Autore della rete coglie un traversone dalla de-
successivamente con Borghi- battere per la seconda volta si al 31’ grazie a Danesi che Favalli che con una bordata stra di Pinotti e di testa con-
ni. La minaccia portata dai Bresciani. È questa una maz- su calcio piazzato impegna dal limite non dà scampo a cede il poker.
La quarta rete subita desta
dal letargo i padroni di casa
INTERVISTE che riescono ad accorciare le
distanze al 24’ con il nuovo
entrato Settembrino che rac-
Il team manager Tosadori: la squadra è tornata combattiva coglie la sfera terminata con-
tro il palo da una legnata dal
limite su punizione di Ragno-
CALCINATO. «E’ tornata la Ri- «E’ tornata la Rivaltese come la «Ieri la squadra si è espressa li ed accorcia le distanze.
valtese!». La vittoria di Calcinato conoscevamo - afferma il team ma- molto meglio rispetto ad una setti- Lo Sporting Calcinato rie-
porta i primi tre punti e alza il mo- nager Adriano Tosadori - Combat- mana prima. Ha sempre avuto il sce a pervenire alla seconda
rale ad una Rivaltese che arrivava tiva, caparbia, reattiva. Certo è controllo della situazione - conti- rete al 41’ quando sempre da
a Calcinato con una pesante scon- una squadra giovane che dovrà an- nua Tosadori - Il rientro di Conso- una calcio da fermo battuto
fitta alle spalle. dare alla ricerca di ulteriori con- li ha influito sul rendimento dei dallo specialista Danesi tro-
Società e tifosi chiedevano ai ferme ma la prestazione di oggi (ie- ragazzi che hanno avuto un rilas- va il colpo vincente di testa
giocatori granata un pronto riscat- ri ndr) è un buon punto di parten- samento sullo 0-4 ma poi si sono ri- di Boglioni.
to, una reazione. za». E il Calcinato? presi. Sono tre punti importanti La Rivaltese però non è an-
I giocatori hanno risposto con «Presi singolarmente sono otti- che danno morale e classifica e cora sazia perché negli ulti-
una prestazione d’orgoglio e cin- mi giocatori» si limita a dire Tosa- poi teniamo a dire che adesso ab- mi scampoli della gara su ti-
que gol all’attivo, più di quanti ne dori che conosce molti di loro ma biamo due punti in più rispetto ad pica azione di rimessa riesce
avevano segnati complessivamen- preferisce concentrarsi sulla Ri- un anno fa». a realizzare la quinta rete
te nel precampionato e in Coppa. valtese. Nicola Vareschi con Passarino.
NSEPOM...............19.09.2010.............22:46:05...............FOTOC21

30 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

CALCIO PROMOZIONE

I Pirati passano all’ultimo respiro


Emozioni a raffica: un rigore di Paldetti regala la vittoria alla Governolese
GOVERNOLO. Tre punti preziosi conquistati all’ultimo GOVERNOLESE 3
respiro. La Governolese supera con merito l’ambizioso SPOGLIATOI
Concesio grazie al rigore decisivo siglato da Paldetti al CONCESIO 2
94’. Vittoria sudata dei rossoblù di Francesco Rossi con-
tro un avversario che ha confermato di essere compagi- - GOVERNOLESE: Ganzerla 6,5; Ar-
Rossi entusiasta:
ne di spessore, che reciterà un ruolo di primo piano nel
campionato di Promozione. Altalena di emozioni al ‘Pie-
duini 6,5; Banzi 6; Ghisi 8; Cobelli 6,5; Vi-
sentini 6,5 (70’Scaini 6); Lasagna 7
possiamo far male
tro Vicini’ di Governolo, con i padroni di casa raggiunti
due volte dal dischetto.
(87’Caccia sv); Goldoni 6,5; Paldetti 8;
Frutti 6; Bevini 6,5 (63’Mortari 6). A disp: a chiunque
Caleffi, Bernini, Battistelli, Breviglieri.
Allenatore: Rossi GOVERNOLO. Entusiasmo
e convinzione nei propri
- CONCESIO: Tosi 6; Viscardi 6; Ge- mezzi: queste le sensazioni
rardini 5,5; Visioli 6,5; Rebuschi 6,5; Laz- che emana lo spogliatoio
zaroni 5,5; Antonini 6,5 (81’Valotti sv); rossoblù nel dopo partita. Il
Vairani 6,5 (80’Stefanutti sv); Bolis 6,5; tecnico Francesco Rossi non
Foccoli 7; Zagni 6 (65’Cucchi 6,5). A di- nasconde la propria
sp: Moretti, Pedretti, Vescio, Cancarini. soddisfazione: «Abbiamo
Allenatore: Santini fatto vedere che quando
giochiamo e ci proponiamo
ARBITRO: Costa di Vigevano in avanti possiamo fare male
RETI: 17’ Paldetti, 34’ Antonini rig, 40’ a chiunque. Certo, dobbiamo
Lasagna, 77’ Cucchi rig, 94’ Paldetti rig. ancora prendere un po’ di
Un’immagine della sfida tra Governolese e Concesio NOTE: 250 spettatori I Pirati strappano tre punti allo scadere confidenza con la nuova
categoria, ma sono davvero
L’avvio di gara è contrat- Ghisi lancia dalle retrovie ritorna in vantaggio. Sulla fa- la. Al minuto 60 splendido ti- aereo congiunto di capitan fiero dei miei ragazzi».
to, la Governolese sta sulle Paldetti. Il centravanti scat- scia sinistra si ostacolano i ro al volo di Rebuschi sul cal- Cobelli e Bolis, la decisione L’allenatore dei Pirati trova
sue complice anche l’emozio- ta, mentre la linea difensiva difensori ospiti Gerardini e cio d’angolo: Bevini salva sul- appare molto generosa. anche il modo di scherzare
ne del debutto davanti ai pro- del Concesio rimane immobi- Lazzaroni, ne approfitta l’ac- la linea. Le ripartenze della Il penalty è trasformato sui due rigori a sfavore: «Li
pri beniamini. I bresciani le chiamando un fuorigioco corrente Lasagna che si ac- Governolese sono sporadi- con una botta sotto la traver- dessero anche a noi con
confezionano la prima occa- che non si intravede neppu- centra e fredda il portiere. che, ma Paldetti è stoico nel sa da Cucchi. Non è finita. Al questa facilità. Ad ogni
sione di giornata, con Zagna re in lontananza, arriva da- La seconda frazione di gio- difendere i palloni che gli ar- 94’ Frutti anticipa l’avversa- modo i ragazzi ci hanno
che al 9’ - sugli sviluppi di vanti a Tosi e non sbaglia. co vede da subito gli ospiti rivano e far salire la squa- rio, che lo stende in area. Pal- creduto fino in fondo e la
una punizione - sbuca in Governolo avanti al 17’. Al cercare con decisione il pa- dra. Al 73’ un veloce duetto detti realizza il gol vittoria al- vittoria è meritata».
area e devia chiamando alla 34’ però la partita ha la sua reggio. Il Concesio prende in Lasagna-Mortari, il sinistro l’ultimo istante. Festa al Vici- Federico Ghisi, che divide
pronta risposta l’attento Gan- prima virata. Fallo di confu- mano la gara e la squadra di di quest’ultimo porta i rosso- ni. I rossoblù conquistano i la palma di migliore in
zerla. Scottati dallo sventato sione in area mantovana e mister Rossi sembra pagare blù vicini al 3-1. Dall’occasio- tre punti al debutto casalin- campo con bomber Paldetti,
pericolo, i rossoblù si proiet- l’arbitro indica il dischetto. un po’ di stanchezza. Al 53’ ne di chiudere il match al pa- go e scavalcano momenta- commenta così la: «È una
tano in avanti. Il gol del van- Dagli undici metri Antonini arriva una sventola di destro reggio. E’ il 77’ quando l’arbi- neamente i quotati avversa- grande vittoria — afferma —
taggio arriva grazie ad uno spiazza Ganzerla. Passano dal limite di Vairani, sulla tro Costa indica per la secon- ri. contro un avversario di
svarione della difesa ospite: sei minuti e la Governolese quale blocca sicuro Ganzer- da volta il rigore. Intervento Matteo Bursi livello». (m.b.)

GUSSOLA 2 A GUSSOLA CILIVERGHE 2 A CILIVERGHE


CASALROMANO 3 CASTEISANGIORGIO 0
- GUSSOLA: Mantovani 6, Ardoli 6,5,
Bini 5, Franchi 5, Tagliavini 6, Basetti 5,
Lunardini 6, Invernizzi 5, Chiappani 6,5,
Casalromano sugli scudi - CILIVERGHE: Zanini 6.5, Galanti 6,
Bracca 5.5, Rizzini 6, Botti 6.5, Conforti
6, Trainini 6, Bignotti 5.5, Lancini 6.5
Castei a bocca asciutta
Citro 5, Scarani 5.
Allenatore: Cappelli
Segna Magnini, doppietta di De Stefani (47’ st Magagnotti sv), Tagliani 7 (45’ st
Parzani sv), Gnanzou 6.5 (32’ st Fanoni
Troppe occasioni sciupate in zona gol
Poi la difesa ferma i padroni di casa 6.5) L’attacco dei bresciani non perdona
- CASALROMANO: Medola 6, De Pie- Allenatore: Manini
tri 6,5, Ruggeri 6,5, Veneroni 6,5 (89’ GUSSOLA (Cr. Pronto riscatto del Casalromano che CILIVERGHE (Bs). Passo falso del Casteisangiorgio che
Scalmana s.v), Besacchi 7, Peschiera strappa tre punti preziosi sul terreno del Gussola. Ospi- - CASTEISANGIORGIO: Motti 6, Lo- torna a bocca asciutta dalla trasferta sul terreno del Cili-
6,5, Romaioli 6,5, Maradini 7, De Stefa- ti in grande spolvero per la prima ora di gioco, chiusa renzi 5.5 (16’ st Marchini 5.5), Fantini verghe. La formazione guidata da mister Ferro sciupa
ni 8 (75’ Bardelloni 6), Magnini 7, Sisti con ben tre gol di vantaggio sulla formazione di casa. 5.5, Giacometti 6, Santini 5.5, Spazzini in avvio di gara una ghiotta occasione per passare in
6,5 (65’ Brignani 6). Poi un piccolo ed inevitabile calo per la formazione di 6, Gallo 5.5, Asare 5 (1’ st Ferreira 5.5), vantaggio. Poi un’ingenuità in fase difensiva spiana la
Allenatore: Bevini 7 mister Bevini, coinciso con il ritorno del Gussola, che Festoni 6, De Rossi 5.5, Zanoli 6 (43’ st strada al vantaggio locale. Il raddoppio dei bresciani ar-
non è riuscito però a centrare la rimonta. Zeballos sv) riva a pochi minuti dal termine.
ARBITRO: Critelli di Pavia Allenatore: Ferro
RETI: 2’ Magnini, 40’ e 53’ De Stefani, Il Casalromano si presenta alla prima trasferta Due su due per il Ciliverghe: dopo la vittoria in
70’ e 87’ (rig) Chiappani. del campionato di Promozione con il dovere di can- ARBITRO: Rota di Bergamo 5.5 trasferta con il Navecortine, i gialloblù centrano
cellare la sconfitta di domenica scorsa patita con RETI: 15’ Tagliani, 43’ st Fanoni l’obiettivo anche in casa, battendo il Casteisangior-
il Castellucchio. Pronti via ed il Casalromano si NOTE: spettatori 150 circa. Ammoniti: gio.
porta in vantaggio con Magnini che, spalle alla Conforti, Spazzini, Bignotti, Parzani In avvio di gara i locali paiono poco convinti (e
porta, doma palla di petto ed in rovesciata acroba- sono anzi gli ospiti a sfiorare il gol con Spazzini al-
tica gonfia la rete del Gussola cogliendo applausi l’11’), ma al 15’ passano in vantaggio sfruttando
bipartisan. Il forcing del Gussola si concretizza un’ingenuità della difesa mantovana.
INTERVISTE con Ardoli e Lunardini, che sulla fascia destra INTERVISTE Su calcio d’angolo battuto da Bignotti, Botti vie-
mettono alla frusta Sisti e Ruggeri. ne trattenuto in area, l’arbitro concede il rigore e
Il tecnico Bevini: Al 15’ Romaioli non chiude un diagonale ben ser-
vito da Magnini. Al 30’ Medola esce a valanga su
Mister Ferro: Tagliani non sbaglia dal dischetto. Dopo un avvio
non entusiasmante, il gol sblocca e vivacizza la
grande prova Chiappani liberatosi dal diretto marcatore. La dife-
sa locale è preoccupatissima di curare Magnini di- poca concretezza partita.
Il Ciliverghe trova fiducia, mostrandosi più con-
menticando che De Stefani è un cobra dell’area e vinto e convincente: Gnanzou centra il palo con
GUSSOLA. Manifesta su traversone di De Pietri è lesto ad incornare di CILIVERGHE. Mister una bella conclusione dal limite al 26’ e va ancora
grande soddisfazione nel testa, chiudendo così il primo tempo sul 2 a 0. Ferro è deluso dalla scon- vicino alla rete al 28’.
post-partita mister Bevi- La ripresa vede Maradini impegnare seriamen- fitta ma sottolinea anche Dal canto loro gli ospiti sprecano una buona oc-
ni. «Ci siamo espressi al te il compagno di squadra Medola nel tentativo di gli aspetti positivi: «Abbia- casione in contropiede con De Rossi al 32’; stesso
massimo delle nostre at- difendere su angolo. Al 53’ Magnini si destreggia mo giocato bene, di occa- copione, ma a parti invertite, con Lancini al 43’.
tuali possibilità per oltre dal limite e lascia partire un tiro smorzato da Bini sioni ne abbiamo create L’avvio di ripresa è decisamente meno brillante
un’ora di gioco, abbiamo sul quale è lesto ad avventarsi De Stefani e di piat- molte ma non siamo riu- del finale di primo tempo; unico sussulto su un ti-
fatto una grande partita e to spedisce alle spalle dell’incolpevole Mantovani. sciti a concretizzare. Ci ro dai 25 metri di Gnanzou al 15’.
ci siamo portati sul 3-0. La partita dovrebbe essere chiusa ma ci pensa mancavano le torri in La compagine guidata da mister Manini tira poi
Ma nonostante non abbia- Chiappani a riaprire le speranze locali con una avanti per mettere mag- i remi in barca, lasciando spazio all’iniziativa av-
mo avuto un accenno di ri- serpentina tra la difesa del Casalromano e chiude giore fisicità nel reparto versaria; pur con limiti nella fase di impostazione
lassatezza siamo riusciti a con un tiro alle spalle di Medola. Bevini inserisce offensivo, purtroppo è ve- e nella costruzione di gioco, il Casteisangiorgio rie-
complicarci la strada. Ab- Brignani e Bardelloni per Sisti e De Stefani allo nuta anche meno un po’ sce così a farsi vedere in avanti: al 27’ Spazzini cen-
biamo preso gol su un’a- scopo di spingere nella propria metà campo il Gus- di cattiveria sotto porta tra la traversa con una bella punizione dal limite e
zione individuale, loro sola ed in parte ci riesce. All’87 Chiappani è bravo che non ci ha permesso di al 35’ Zanoli impegna Zanini con una conclusione
hanno preso coraggio e a procurarsi un rigore che poi realizza. recuperare lo svantaggio. potente da fuori.
siamo andati un po’ in Il Casalromano però serra le fila e la beffa non Abbiamo regalato un rigo- Alla formazione mantovana mancano però l’in-
confusione, alcune marca- riesce al Gussola mentre riesce di incamerare i re e il raddoppio è arriva- cisività e la lucidità per trovare il pareggio e sono
ture sono saltate e loro si primi tre punti per il Casalromano. Mister Bevini to con un contropiede a fi- i padroni di casa a chiudere definitivamente la ga-
sono portati a una sola di- è felicissimo del risultato conseguito, ma quanto ne partita, reti subite da ra al 43’: Lancini scatta in contropiede e serve be-
stanza da noi. A parte que- lavoro rimane da fare per compiere quei migliora- singoli episodi perchè sul ne Fanoni che, da due passi, non sbaglia.
sto è stata comunque una menti che permetteranno di condurre un campio- piano del gioco e del con- Il Ciliverghe si trova così a punteggio pieno do-
grande prova». nato al’altezza di tutte le contendenti a cominciare trollo del campo ci siamo po due giornate del campionato di Promozione: un
Leonardo Piva dal Governolo, che domenica prossima sarà ospite comportati bene». (l.p.) avvio che può confermare le ambizioni della for-
al Comunale di Casalromano. mazione gialloblù.
NSFPOM...............20.09.2010.............01:06:43...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 31

Il tenace San Lazzaro di mister Borsatti era passato a condurre con una incornata di Faglioni

1ª CATEGORIA
Dosolo salvo per il rotto della cuffia
Al gol degli ospiti ha rimediato Daolio allo scoccare del novantesimo
DOSOLO. Prima gara casalinga per il Dosolo e apertu-
ra con la tradizionale presenza della Banda a dare il ben-
FINISCE 0-0
venuto al secondo anno di Prima categoria per la forma-
zione di patron Carlo Bittasi. Un Dosolo sicuramente me-
no appariscente rispetto alla passata stagione, tanti i
L’arcigno Marmirolo
volti nuovi. Nuovo il tecnico Maurizio Cabrini e ben 6 ra-
gazzi in quota per questo debutto casalingo. pareggia a Castelverde
Mister Cabrini ha dovuto DOSOLO 1 CASTELVERDE 0
fare a meno di Longo e Schiz-
zetti e per Negri e Daolio so- SAN LAZZARO 1 MARMIROLO 0
lo pochi spiccioli di gara. An-
che la squadra ospite è appar- - DOSOLO: Schianchi M., Sarzi, Cor- - CASTELVERDE: R. Cipelletti, Maestroni, Stringhini, A. Ci-
sa molto cambiata rispetto al- dua, Schianchi F., Boccazzi, D’Alessio, pelletti, Ruggieri, Pagliarini, Bolsi (59’ Bussa), Zarone (65’
la stagione scorsa. Alla fine Galli (70’ Daolio), Scarduelli (85’ Negri), Cremona), Tonna (85’ Armelloni), Azzini, Bini. All.: Soldi
un pareggio rispecchia piena- Flisi, Crescenzo, Decò (76’ Mortini).
mente i valori visti in campo All.: Cabrini - MARMIROLO: Savi, Becchi, Ouchan (70’ Zivelonghi), Pel-
in una gara sostanzialmente legrini (46’ Bernardelli), Mondini, Moneta, Cenzato, Ottolini,
equilibrata, con un primo - SAN LAZZARO: Giavara, Veronesi, Muzzarelli, Turci, Malafronte (81’ Dal Zoppo). All.: Munari.
tempo dove è stata la squa- Pisano, Ganzerli, Faglioni, Panzani, Di Un’azione offensiva del Dosolo
dra ospite ad avere il mag- Caprio, Tullio, Zanca (50’ Cremona), ARBITRO: Orsano di Voghera
gior possesso palla, poi la ga- Pasetti (79’ Kindonu), Vaina. All.: Bor- I BOMBER NOTE: espulsi all’86’ gli allenatori Soldi e Munari. Ammoniti
ra è scivolata via con nume- setti Zarona, Tonna, Bini, Ouchan, Moneta e Dal Zoppo. Angoli
rosi capovolgimenti di fron-
te. Qualche tiro in più da par-
te degli ospiti mentre la squa-
dra di casa si è vista fermare
ARBITRO:Finardi di Cremona
RETI: 55’ Faglioni, 90’ Daolio I mantovani viaggiano a rilento 2-4

CASTELVERDE. Zero gol ma tante


emozioni fra Castelverde e Marmiro-
per due volte dall’arbitro per MANTOVA. Questa la classifica con 1 RETE: Sandrini (Pavonese); lo a coronamento d’un match spigolo-
fuorigioco molto dubbi. su angolo di Pasetti con zuc- cannonieri del campionato di Prima Brondolin (Pegognaga); Bornati, Cap- so, giocato più con agonismo e foga
Le note di cronaca ci porta- cata vincente del difensore categoria a conclusione delle prime pellini (Asola); M. Frutti, Azzarelli, che non tecnica e raziocinio. Ai pun-
no al primo tiro di Scaravelli centrale e poi, dopo vari ten- due giornate. Cavallaro (Porto); Vaina, Faglioni ti avrebbe meritato qualcosa di più
al 10’, quello di Vaina al 13’, tativi, il giusto pareggio di Finora sono state realizzate trenta (San Lazzaro); M. Ambroso (Bagnolo- la formazione cremonese che però è
un paio di mischie in area Daolio al 90’. reti nelle sedici gare disputate, per sangiacomo); Daolio (Dosolo); Cava- apparsa imprecisa. Il Marmirolo ha
ospite e un bel tiro di Pasetti Per mister Cabrini, un un totale di 1,875 reti di media per gnini e Azzini (Calvina); A. Cipelletti mostrato limiti in attacco e ha pensa-
fermato in due tempi da buon passo avanti rispetto al- partita. (Castelverde); D. Dilda e Allevi (Ol- to soprattutto a difendersi. Solo negli
Schianchi. I due gol che han- la gara persa domenica scor- Con 2 RETI: Bacchiega (Bagnolo- mese); Dalle Molle (Roverbellese); ultimi minuti a squadre allungate,
no deciso il pareggio, porta- sa a Pavone Mella. sangiacomo); Dusiri (Pavonese); Stor- De Martino (Sarginesco); Arici (Vir- ha tentato il colpaccio con qualche
no la firma di Faglioni al 55’ Sergio Ballarini ti (Psg); Messa, Zaccarini (Calvina). tus Guidizzolo); Mori (Psg). contropiede. Il numeroso pubblico co-
munque non deve essersi annoiato,
poiché i giocatori hanno davvero spu-
Dopo l’opaca prestazione della scorsa settimana all’esordio, arriva il successo tato l’anima, rendendo sempre vi-
brante l’incontro mantenendo il ri-

L’Asola si riscatta con l’Olmese


sultato in bilico. Il Castelverde, in
concitata mischia e testa di Tonna
Bonazzoli al 20’, ma davanti con bella risposta del portiere ospite.
al portiere colpisce troppo de- Al 26’ il Marmirolo reclama un rigo-
bolmente. Al 26’ l’Olmese re per atterramento di Muzzarelli.
prova a colpire su calcio di Non succede molto nella ripresa.
La gara risolta da un rasoterra di Bornati dopo un’ora di gioco punizione, ma dalla fascia si-
nistra il tiro di D. Rabaiotti è
INTERVISTE ASOLA. L’Asola riscatta
la prova opaca della settima-
ASOLA 1 facile preda per Balzanelli.
Non possa un minuto che
BEL PUNTO

Tozzo: buona gara na precedente e sempre in ca-


sa centra il primo successo
stagionale a spese dell’Olme-
OLMESE
- ASOLA: Balzanelli; Piacentini, Cap-
0 Bornati, ben servito da Bo-
nazzoli, di testa manda alto
da pochi passi. Ancora Bor-
Un combattivo Porto
ASOLA. Questa volta è andato tutto bene
in casa dell’Asola e per i primi tre punti della
se. La squadra allenata da Pe-
dretti non si è ancora espres-
so a livelli ottimali, ma sicu-
pellini; Ravelli, Pellegrini, Frittoli; Bisku
(69’ Zanotti), Bonazzoli, Bornati, Bande-
ra, Bassi. (S. Bonandi, G. Bonandi. Toz-
nati di testa si fa vedere al
36’, ma il pallone esce sfio-
rando il palo..
blocca la Leoncelli
stagione c’è sicuramente da festeggiare al ter- ramente nell’arco dei novan- zo, Zani, Strati, Volta). All.: Pedretti La ripresa parte piuttosto LEONCELLI 0
mine della gara. Anche se qualche aggiusta- ta minuti ha fatto vedere qua- lenta, ma al 62’ l’Asola va a
mento rimane da fare, il successo ha cancel- li possono essere le sue po- - OLMESE: Camisani; Da. Dilda, Fer- segno: Bisku in posizione PORTO 0
lato il ricordo della prima giornata: «Abbia- tenzialità, creando numero- ranti (69’ Canesi); Mantovani, Baronio, centrale scende verso l’area
mo giocato una buona partita - commenta il se occasioni da rete e alcune Manzi; R. Rabaiotti, Di. Dilda, Allevi, e verticalizza per Bandera, - LEONCELLI: Compiani, Gardani, Pellegri, Guerreschi
presidente Tozzo - e alla fine il risultato è me- pregevoli giocate. Per contro Ruggeri (46’ Capellini), D. Rabaiotti (55’ tocco di prima per Bornati (85’ Ciatti), Gatti, Anelli, Damiani, Pedrazzani, Pedrini, Pizzi
ritato senza ombra di dubbio. Abbiamo avu- l’Olmese non è mai stata in Laci). (Cesana, Arisi). All.: Ronca che mette in rete con un per- (80’ Ghisolfi), Giavardi (71’ Cavalleri). All.: Cavalleri
to in mano la gara per tutti i novanta minuti grado di impensierire i bian- fetto rasoterra.
e questo la dice lunga su come è stato l’anda- corossi di casa, ha cercato ARBITRO: Buccarello di Brescia L’Asola sfiora il raddoppio - PORTO: Staniste, Pignani, Sai, Loddo, Antuono, Cavallaro
mento della partita. Dobbiamo fare qualche sin da subito di imbrigliare RETE: 62’ Bornati al 75’ grazie ad un colpo di te- (91’ Corradini), Azzarelli, Palmieri, Scotto, Fazzi (73’ Antonio-
passo avanti per quanto riguarda le occasio- la partita sul pari e quando è NOTE: angoli 3-1 per l’Asola sta di Pellegrini. L’Asola con- li), Frutti. All.: Giazzi
ni che creiamo: oggi abbiamo sprecato mol- andata sotto non ha mostra- tinua a credere nel raddop-
to, soprattutto nel primo tempo, ma alla fine to una reazione degna di no- conduzione e gestione della pio e Bandera all’ 89’, dal li- ARBITRO: Bullari di Brescia
ce l’abbiamo fatta. In futuro potrebbe non es- ta. Nessun problema per il di- partita. mite dell’area piccola colpi- NOTE: spettatori 80 circa, campo in perfette condizioni. Am-
sere così e quindi dobbiamo sfruttare al mas- rettore di gara, che non ha Per la cronaca, la prima oc- sce la traversa. moniti Pellegri, Frutti, Cavallaro e Gardani
simo tutto quanto riusciamo a creare». (f.z.) assolutamente faticato nella casione arriva sulla testa di Fiorenzo Zanella

Domina e passa all’inizio poi lascia campo libero alla Pavonese, che vince alla distanza VESCOVATO. Buon punto del Por-
PEGOGNAGA. Domenica
da dimenticare per il Pego-
gnaga, che vede svanire la
vittoria nei minuti finali.
Il Pegognaga si fa rimontare nei minuti finali to sul campo di una Leoncelli che ha
cercato in tutti i modi il successo nel
debutto casalingo. Nonostante una
prova propositiva e volonterosa, la
I locali dominano il primo scita del portiere. Dopo le sfu- partita e si sà, chi sbaglia pa- reggio. Gli ospiti non si ac- formazione di Cavalleri non riesce a
quarto di gara, trovando il riate iniziali il Pego cala il rit- ga: al 85’ Festuccia entra in contentato e insistono per- trovare quella concretezza in fase
gol con il migliore in campo mo e la partita si fa più equi- modo scomposto su Mambel- chè capiscono che i locali so- conclusiva tale da consentirle di
Brondolin, ma piano piano si librata. li e l’arbitro fischia il rigore. no in affanno. strappare tre punti che ha inutilmen-
fanno metter sotto dagli ospi- Al 43’ primo tiro degli ospi- Sandrini trasforma per il pa- All’88’ arriva la doccia te cercato contro un Porto deciso e
ti, seppur senza concedere ti, alto sulla traversa. Al 49’ fredda per il Pegognaga: Du- battagliero. Al 7’ Damiani, ottima-
reali occasioni da gol, alme- Dragovic segna di testa ma è PEGOGNAGA 1 siri recupera palla al limite mente imbeccato da Giavardi, con-
no fino a cinque minuti dal fi- fermato dall’arbitro, in pre- dell’area piccola e trova tem- clude malamente da ottima posizio-
schio finale, quando arriva sunto fuorigioco. Al 55’ bel ti- PAVONESE 2 po e coordinazione per girar- ne. Leoncelli ancora pericolosa al 10’
l’uno-due che non ti aspetti. ro di Regosa dal limite, ma si e mettere la palla sotto l’in- con capitano Pizzi che si inserisce be-
Cronaca. Al 10’ il Pego Artoni devia in calcio d’ango- - PEGOGNAGA: Artoni, Bombarda, La Pietra, Incerti (79’ crocio dei pali. ne in area con una serie di dribbling
sblocca il risultato con un’a- lo. Leoni), Testa, Festuccia, Brondolin, Savignano, Dragovic, Ba- A questo punto i locali so- ma conclude a lato. Al 43’ un traver-
zione da manuale: scambio Al 70’ una nitida occasione ratti, Boachie (63’ Russo). A disp. Bulgarelli, Corsini, Nocenti, no al tappeto. Non hanno più sone di Guerreschi sta per scavalca-
in velocità fra Baratti Drago- per chiudere la partita capi- Braghiroli, Panizzi. All.: Perboni la forza e il tempo per tenta- re Staniste ma si stampa sulla base
vic e Brondolin: il tiro di que- ta sui piedi di Baratti, ieri re un disperato recupero e alta del palo lontano. Dopo una pri-
st’ultimo è potente e ben indi- troppo lezioso e nervoso, ma - PAVONESE: Baretta, Ferrari, Zori (34’ Farina O.), Farina chiudono così il match con ma frazione a senso unico, la ripresa
rizzato sul secondo palo. Nul- i difensori hanno tutto il tem- D, Franzini (60’ Mambelli), Zanin, Dusiri, Sandrini, Lucini, Re- una sconfitta interna che si apre con gli ospiti pericolosi in un
la da fare per Baretta. po di chiudergli lo specchio gosa, Canisani. A disp. Catalani, Farina M, Pietta, Migliorati, non ha solo pesanti riverberi paio di circostanze: al 7’ con una gira-
Al 20’ lo scatenato Brondo- della porta. Chiarini. All.: Farina sulla classifica ma anche e ta di Scotto e al 12’ con una conclusio-
lin si infila tra due difensori Dopo pochi minuti Russo forse ancor di più sotto il pro- ne di Azzarelli che termina alta. Al
ma trova il muro di un terzo colpisce il palo. I rossoblù ARBITRO: Bassi di Cremona filo psicologico. 20’ Giavardi smarca ancora Damiani
avversario che protegge l’u- non riescono a chiudere la RETI: 10’ Brondolin, 85’ Sandrini, 88’ Dusiri Stefano Battoni ma l’esterno conclude fuori.
NSGPOM...............20.09.2010.............00:05:17...............FOTOC21

32 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

Bagnolo sprint, la Virtus non regge


1ª CATEGORIA L’incontro risolto da Bacchiega e Matteo Ambroso. Espulso Dal Bon
BAGNOLO. Prestazione convincente del Bagnolosan- BAGNOLOSANG. 2
giacomo che all’esordio casalingo conquista meritata-
mente i tre punti al termine di un incontro ben giocato VIRTUS 1
soprattutto nel primo tempo quando è padrone del cam-
po ed oltre alle due reti segnate ha saputo creare alme- - BAGNOLOSANGIACOMO: Pizzamiglio, Ambroso A., Dal
no altre quattro nitide occasioni da rete. Nel secondo Bon, Pozzi (48’ Galusi), Bernone, Gelati, Wiwoloku (46’ Bas-
tempo buona reazione degli ospiti. so), Ambroso M., Bacchiega (46’ Zuppini), Zanoncello, Zavat-
tini. A disp. Morelli, Boccaletti, Bignotti, Giacomelli. All.: Gola
Ospiti che accorciano subi- Boscaglia, l’arbitro concede
to le distanze su azione con- il calcio di rigore. - VIRTUS: Cimmino, Nodari C., Piva, Pasini, Chizzolini, Mo-
seguente a calcio di rigore Dal dischetto batte lo stes- randini Fr. (60’ Rolfi), Arici, Ottolini (48’ Fezzardi), Morandini
ma riescono a costruire sol- so Boscaglia, il suo tiro viene Fab. (70’ Tonolini), Boscaglia, Cargnoni. A disp. Scandiuzzi,
tanto una palla-gol sul finire, parato da Pizzamiglio ma sul- Omori, Nodari A., Rodella. All.: Orlandi
quando sono rimasti in supe- la ribattuta il più lesto è Ari-
riorità numerica per l’espul- ci che mette in rete la palla ARBITRO: Oliani di Mantova
sione di Dal Bon all’86’. del 2-1. Da qui al termine RETI: 25’ Bacchiega, 36’ Ambroso M., 46’ Arici
Cominciano forte i padro- pressione degli ospiti che pe- NOTE: all’86’ espulso Dal Bon del Bagnolosangiacomo per
ni di casa e Bacchiega al 6’ rò non riescono quasi mai ad proteste.
colpisce il palo con un bel ti- impensierire la difesa dei pa-
ro da centroarea. droni di casa.
Al 10’ Pozzi, da buona posi- Da segnalare soltanto due
zione, si fa parare il tiro da occasioni, una per Bacchiega
Cimmino, al 32’ bella combi- che al 63’ da pochi passi non
nazione offensiva Zavatti- riesce a mettere in rete ed Un’azione di gioco del Bagnolo piuttosto decisa
ni-Bacchiega che supera il una per Tonolini che al 94’ si
portiere in uscita, ma Piva divora la palla del possibile
salva sulla riga di porta.
Al 34’ gran tiro di Wiwolo-
ku che Cimmino devia in an-
golo con un grande interven-
pareggio.
I padroni di casa si sono
dunque assicurati il succes-
so grazie ad una partenza di
Nizzoli: nei primi 45’ squadra da favola l’infermeria: per Pozzi, usci-
to anzitempo, si teme uno
to, ma il raddoppio è nell’a- gara veloce che ha sorpreso Simioni non fa drammi: il nostro obiettivo è la salvezza strappo.
ria e arriva al 36’ al termine gli ospiti. i quali si aspettava- In casa Virtus, il dirigente
di una bella azione corale, no forse un avvio di studio BAGNOLO SAN VITO. C’è te da anni non vedevo un gio- re piuttosto dubbio - prose- Simioni rende merito all’av-
Bacchiega salta l’uomo sulla anche dei locali. Una parten- grande soddisfazione nel- co come quello espresso nel gue Nizzoli - da lì in poi però versario:’’Il Bagnolo ha meri-
fascia e mette in mezzo per za, insomma a passo ridotto, l’ambiente biancazzurro do- primo tempo contro la Vir- abbiamo continuato a fare la tato, se il primo tempo si fos-
Zavattini che di testa appog- cosiddetta di studio per stabi- po la vittoria ottenuta sulla tus. Li abbiamo messi all’an- nostra gara, anche quando se chiuso con uno scarto più
gia per Ambroso che da cen- lizzarsi. invece l’undici di ca- Virtus Guidizzolo. La diri- golo e abbiamo chiuso meri- siamo rimasti in inferiorità ampio non ci sarebbe stato
troarea mette in rete batten- sa è partito subito a spron genza del Bagnolosangiaco- tatamente avanti per 2-0. Nel- numerica’’. Una vittoria frut- nulla da dire. Per quel che ci
do l’incolpevole Cimmino. battuto cogliendo di sorpre- mo è entusiasta per quanto la ripresa siamo calati, ma to di una grande prestazione riguarda, non cambia nulla.
Nel secondo tempo gli ospi- sa la formazione ospite la squadra ha fatto vedere voglio elogiare i ragazzi che unita alla tenacia mostrata Perdere con un avversario
ti entrano in campo più con- creando i presupposto per il specialmente nei primi 45 mi- non hanno mai mollato’’. nel finale:’’Abbiamo dovuto così in palla ci può stare. Il
vinti ed al 46’ sfruttano una successo. Un successo che nuti. Una seconda frazione che ha sudare fino in fondo ma que- nostro obiettivo rimane la
delle poche disattenzioni dei ha poi controllatto, tutto Il dirigente biancazzurro rimesso in discussione un ri- sto rende i tre punti ancora salvezza. Continuiamo a la-
padroni di casa, su azione di sommato, abbastanza bene, Nizzoli rende merito ai suoi sultato che sembrava già ma- più graditi’’. L’unica brutta vorare con umiltà per quel
contropiede Dal Bon è co- tolto qualche batticuo- per il gioco mostrato nella turato:’’Dopo due minuti ci è notizia di giornata per il Ba- traguardo’’.
stretto a commettere fallo su re.(a.d.) prima frazione:’’Sinceramen- stato fischiato contro un rigo- gnolosangiacomo arriva dal- Matteo Bursi

La Roverbellese frena il Sarginesco ROVERBELLESE 1


Il risultato di 1-1 fissato da due calci piazzati SARGINESCO 1
CASTIGLIONE MANTOVANO. Partita giocata con diver- D’Ambrosio anticipa tutti Un bel - ROVERBELLESE: Righetti, Scattoli-
si cambiamenti di fronte per tutto il primo tempo. Risul- ma conclude alto. duello ni, Ortolani, Vernizzi, Alai, Barlottini,
tato deciso da due punizioni calciate magistralmente da Al 72’ Bonetti per Lungu aereo Lungu, Valbusa, Gallina N., Dalle Mol-
Dalle Molle e Di Martino. Al 10’ punizione dal limite di che calcia a lato dal limite. alla le, Bonetti. A disp.: Gobbi, Tosetti, Galli-
Dalle Molle all’incrocio per l’1 a 0 della Roverbellese. Al Al 75’ punizione da destra e caccia na P., Mecenate, Pagani, Pietropoli,
20’ De Martino che ribatte con un’altra punizione dal li- Gallina P. colpisce di testa al- del Valbusa S. All.: Girelli
mite all’incrocio dei pali per l’1 a 1. to sulla traversa. pallone
Al 76’ Bonetti ancora da so- - SARGINESCO: Furgieri, Pop, Olea-
Al 25’ D’Ambrosio su lan- tino alta sulla traversa. Al lo davanti a Furgieri che per ri, Munaro, Baraldi, Valenti, Gandolfini,
cio lungo della difesa si tro- 36’ Barlottini riceve palla da l’ennesima volta si supera e Munaro, De Martino, Zorzella, D’Am-
va davanti a Righetti che de- calcio d’angolo e calcia peri- salva in angolo. brosio. A disp.: Madini, Pagani, Negri,
via in angolo. Al 30’ bella colosamente ma Furieri si Al 92’ punizione dal limite La Forgia, Cuoghi, Bellotti, Zara. All.:
azione a sinistra con Barlotti- salva ancora in angolo. di Dalle Molle sul secondo pa- Piubeni
ni che tira pericolosamente e Al 40’ Furieri esce male, lo con Furgieri che para.
un difensore ribatte. travolge Sonetti in area di ri- Un pareggio che, tutto som- lere una ora l’altra formazio- Un punto ciascuno che pre- ARBITRO: Ungari
Al 31’ punizione dalle re- gore ma l’arbitro non conce- mato non stona per l’anda- ne. mia la combattività di en- NOTE: ammoniti Valbusa al 20’, Barlot-
trovie Barlottini di testa per de il penalty. mento di gioco che si è visto Alla fine si può dire che le trambe assieme alla tenacia tini al 60’, Scattolini all’80’, Munaro R. al
Sonetti che tira a colpo sicu- Al 60’ bella palla di Gallina nel corso della gara. due squadre si sono sostan- e alla voglia di prevalere, an- 55’
ro e Furieri si supera devian- N. per Barlottini che calcia Novanta minuti che sono zialmente equivalse e il pa- che se il gioco non è sempre
do in angolo. centrale e Furgieri blocca. trascorsi con un gioco alter- reggio alla fine sembra il ri- stato fluido. Ma siamo solo
Al 35’ punizione di De Mar- Al 70’ punizione dalla destra no che ora hanno visto preva- sultato più equo. agli inizi.

CRER
Il Viadana a Concordia beffato al 90’
All’80’ Chierici, appena entrato, aveva portato la squadra sul 2-1
CONCORDIA. Un pareggio Se vuole disputare un cam- CONCORDIA 2 ha dovuto accontentarsi di
che al Viadana lascia un cer- pionato di un certo livello, oc- un solo punto dei tre che
to amaro in bocca. E non so- casioni come queste non de- VIADANA 2 sembrava ormai tenere stret-
lo perchè subìto al 90’ e per ve lasciarsele sfuggire. tamente in pugno.
di più su calcio piazzato, ma Superato indenne il primo - CONCORDIA: Mascherini, Collins, Il primo tempo è del Con-
anche perchè nella seconda tempo, dove il Concordia ha Sgarbanti (66’ Ferraresi D.), Mormile, cordia che passa in vantag-
parte c’erano tutti i presup- premuto sull’acceleratore Ferraresi C., Guerzoni, Crespi L., Lago- gio al 14’ con Leggiero. Allo
posti per portare a casa l’in- creando più di una difficoltà negro, Leggiero (40’ Pongiluppi), Boc- scadere del primo tempo i
tera posta dopo un primo alla formazione rivierasca, chi, Salvarani. All. Franchini modenesi dei Concordia si
tempo certamente sofferto, l’undici canarino - come det- addormentano ed il Viadana
nel corso del quale il Viada- to - ha avuto nella ripresa la - VIADANA: De Simone, Chinello, ne approfitta: cross dalla sini-
na ha rischiato forse più del possibilità di capovolgere la Martani, Orlandini, Piscina (50’ Paniz- stra di Bernuzzi ed Arcari
dovuto. situazione. Ma forse non ha zi), Soncini, Bernuzzi, Pizzetti, Bercini tutto solo insacca di testa. Se-
D’accordo, si giocava fuori Chierici(al centro) appena entrato è andato subito a segno spinto con la dovuta convin- (72’ Chierici), Minichiello, Arcari. condo tempo: Chierici, appe-
casa, si era all’esordio del zione. na entrato, su cross dalla si-
campionato contro un avver- sfruttarle. Soprattutto quan- invece non ha saputo coglie- Poi l’ingresso di Chierici RETI: 14’ Leggiero, 45’ Arcari, 80’ Chie- nistra anticipa i centrali del
sario che non si conosceva e do si riesce a trovare - come re la palla al balzo. Non ha ha cambiato corso alla gara. rici, 90’ Bocchi Concordia e segna.
quindi il Viadana è sceso in è accaduto ieri con quell’in- saputo esprimere quella per- Ma il Viadana anche il que- Quando la partita sembra
campo un po’ con il dente sol- superabile marpione di Chie- sonalità che ci si attendeva e sta occasione non ha saputo finita, punizione dai 25 metri
levato, ma determinate situa- rici - il vantaggio a dieci mi- che al momento sembra non imprimere una svolta al ma- per il Concordia, calcia Boc-
zioni bisogna intuirle. E nuti dal termine. Il Viadana, possedere ancora. tch, chiuderlo. Ed alla fine chi, un ex, che realizza.
NSHPOM...............20.09.2010.............01:07:32...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 33

Il Castel d’Ario non molla la presa


2ª CATEGORIA Il Gonzaga prova a portare a casa i tre punti ma gli ospiti lo raggiungono
GONZAGA. Frizzante pareggio a Gonzaga nel big ma-
tch di Seconda categoria tra i padroni di casa e il Castel
PONTE TRAVETTI KO
D’Ario. Alla mezz’ora arriva un episodio che cambia la
storia della gara: Fava perde un pallone dopo le insisten-
ti pressioni del diretto marcatore, ma decide di recupe-
L’Atletico Viadanese
rarlo nel peggior modo possibile.

Lo recupera, cioè, con un


non si risparmia
GONZAGA 2
calcio all’altezza del polpac- ATLETICO VIADANESE 4
cio che nulla aveva a che fa- CASTEL D’ARIO 2
re con un tentativo di recupe- PONTE TRAVETTI 1
rare il possesso. Il Castel - GONZAGA: Mariotti, Marchioro, Ri-
D’Ario a questo punto si get- ghi, Bonfietti (75’ Falceri), Eddaoudi, - ATLETICO VIADANESE: Mori Barigazzo, Rossi, Favagrossa (Pali), Bellelli, D.
ta in avanti, ma viene colpito Manganiello, Fava, Tahiri, Buzzi (63’ Trentini, Marchini, Perri (Zeqo), Poma, Musliju (Della Parte), Compagni, Mazzieri.
con l’arma più micidiale: il Giorio), Siliprandi (71’ Tosi), Bellini. All. All. Boni
contropiede. A innescarlo è Mirandola
uno splendido filtrante che - PONTE TRAVETTI: Grilli, A. Castaldo, Trombini, Miorali, Caramaschi, Casaluci,
mette nelle condizioni Buzzi - CASTEL D’ARIO: Lo Vasto, Martini, Mister Mirandola (Gonzaga) Federico Schiavo (Castel d’Ario) Ballarini, Garofalo (Sordelli), G. Castaldo (Sicuso), Toparini, Baglieri (Pertile). All.
di avere una prateria davan- Kovaci (66’ Finocchiaro), Settimo, Nuvo- Beccaria.
ti a sé, giunge davanti al por- lari, Schiavo, Bonzanini (90’ Menozzi), I BOMBER
tiere, lo scarta verso l’inter- Reggiani, Baietta, Settimo, Caputo. All. ARBITRO: Pasetti di Mantova
no e deposita il pallone nel
Mazzoni raddoppia e vola
Zanichelli RETI: 3’ (rig.) Baglieri, 28’ e 35’ st Compagni, 40’ st e 45’ st Della Parte
sacco. La ripresa è molto più NOTE: espulso al 35’ st Caramaschi per doppia ammonizione. Spettatori 70 circa.
viva e scoppiettante, e già al RETI: Buzzi al 38’, Bellini al 50’, Schia-
5’ il Gonzaga raddoppia: una vo al 52’ e 85’ VIADANA. Gli ospiti passano già al 3’. Rigore
punizione di Siliprandi è re- CON 4 RETI: Mazzoni causato da Trentini. Batte Vaglieri, che supera
spinta con imprecisione da traversa smorza il suo entu- (Cerlongo); con 3 RETI: Mori Barigazzo per il vantaggio del Ponte Travet-
Lo Vasto, la palla non si al- siasmo. Al 40’ ancora deter- Francioli (Villimpentese); ti. Al 28’ giunge il pareggio con un eurogol di Com-
lontana e Bellini è il primo minante un calcio da fermo, con 2 RETI: Civa (Curtato- pagni su cross di Mazzieri. Al 35’ Atletico in van-
ad avventarsi su di essa si- Schiavo si incarica della bat- ne); Lorenzi (Olimpia); Schia- taggio ancora grazie a Compagni di tacco. Al 40’
glando il 2-0. Alla lunga la su- tuta e questa volta preferisce vo (Castel d’Ario); Righetti Della Parte segna il tris su calcio di punizione (da
periorità numerica del Ca- la precisione alla potenza, (Cerlongo); Compagni e Del- Compagni). Al 45’ contropiede di Zeqo, palla a Po-
stel D’Ario diventa sempre ma ciò che più conta per il la Parte (Viadanese); Carne- ma e poi a Zeqo, tiro respinto da Grilli sui piedi di
più un fattore decisivo, ma Castel D’Ario è che l’esito vali (Don Bosco); Bellini Della Parte che chiude i conti con il 4 a 1 finale.
gran merito della rimonta va non cambia e firma così la (Gonzaga); Meconi (Goito);
al capitano Schiavo che con sua doppietta personale. Nel con 1 RETE: Ampong, Be-
una punizione tesa sul primo
palo accorcia le distanze. Cal-
finale arriva la grande occa-
sione di portare a casa i tre
natti (Don Bosco); Caputo
(Goito); Arioli, Bassi (Cerlon-
CON IL SERMIDE
ci piazzati che in questo se-
condo tempo diventano deci-
sivi: ci prova ancora Silipran-
punti per gli ospiti, ma un
colpo di testa di Caputo ter-
mina sopra la traversa.
go); Buzzi (Gonzaga), Capuc-
ci, Baggio, Boselli (Curtato-
ne), Schiattarella, Ferrara
Il Monzambano recupera
di ma in questa occasione la Leonardo Piva (Villimpentese). Claudio Mazzoni (Cerlongo)
lo svantaggio e pareggia
L’Hostilia vince di misura sul Virgilio MONZAMBANO
SERMIDE
2
2
- MONZAMBANO: Beltrami, Cussolotto, Ostini, Bombana, Gualdi (dal 39’ pt Ba-
Al 71’ il regalo di Granvillano che approfitta di un calcio d’angolo roni), Mistai, Moretti, De Cesari (dal 16’ st Monili, dal 36’ Cigognetti), Cordioli, Bottu-
ri, Baccoli. A disp. Tomasi, Perteghella, Bentivegna, Tonoli.

VIRGILIO 0 BORGOCHIESANUOVA (Mantova). si non sembrino rassegnati. Tenta- - SERMIDE: Bighinati, Travaini, Botti, Malagò, Varani, Negrini, Giordano, Bertelli
Vittoria di misura dell’Hostilia sul no, infatti, di concretizzare le loro (dal 33’ st Porta), Mari R. (dal 36’ st Malvezzi), Mari S., Magnani (dal 22’ st Mantova-
HOSTILIA 1 campo neutro dello IACP, in attesa azioni ma alla fine non riescono a ni A.). A disp. Mantovani L., Malvezzi, Spaltri, Guidorzi.
del termine dei lavori al campo spor- raggiungere gli avversari e portarsi
- VIRGILIO: Muzzini, Gerola, Ciccone, Bosco (al 32’ Fabio tivo di Cerese, contro un Virgilio che in parità. ARBITRO: Saggenti di Mantova
Tammaro), Alessandro Tinazzo, Colognese, Ansu, Remelli, ha sciupato numerose occasioni da «E’ stata una partita equilibrata, RETI: 2’ pt Ostini (aut.), 8’ pt Giordano, 20’ pt Moretti, 78’ st Baccoli
Nizzola, Rognini, Scognamiglio. A disposizione: Galeotti, gol soprattutto nei primi minuti, sbloccata sfruttando un episodio. Ci
Gaetano Tammaro, Costa, Adjei, Colombari, Fabio Tamma- quando ha cercato in tutti i modi di voleva dopo la sconfitta casalinga
ro, Paolo Tinazzo. Allenatore: Rossi portarsi in vantaggio, senza però riu- con il Villimpenta» ha commentato MONZAMBANO. Già al 6’ la squadra di casa è
scirci. l’allenatore ostigliese Negrini. sotto di due gol per due disattenzioni difensive. Al
- HOSTILIA: Martinelli, Guerzoni, Navi (all’83 Piva), Russo, Stessa cosa agli inizi del secondo Mentre il collega Rossi non ha po- 2’ cross di Mari, la palla batte sulla spalla di Osti-
Lucchi, Marogna, Caramori, Mantovani, Taccini (al 69 Fraz- tempo, quando i padroni di casa spre- tuto non sottolineare le occasioni an- ni ed è autorete. Al 6’ del primo tempo Giordano
zetta), Granvillano, Omorogie (al 37 Negrini). A disposizione: cano varie possibilità; la situazione date in fumo dei suoi e al tempo stes- insacca il secondo gol del Sermide. Il Monzamba-
Vicenzi, Negrini, Badini, Stanciu, Ghahine. Allenatore: Negri- si sblocca solo al 26esimo, quando so spiegare che ai suoi serviva più no al 20’ accorcia le distanze con Moretti. Al 35’
ni Granvillano approfitta di un calcio cattiveria. «Cercheremo di rifarci Baroni appena entrato viene atterrato in area, l’ar-
d’angolo per il gol dell’1-0 che vale i domenica prossima a Goito» ha con- bitro concede il rigore, tira Bombana ma il portie-
ARBITRO: Pierin di Mantova tre punti per gli ospiti, nonostante cluso. re para. Al 78’ pareggio di Baccoli, che insacca di
RETE: Granvillano al 71’ nei minuti successivi i ragazzi di Ros- Luca Scattolini testa con un gran tuffo in area. (i.g.)

Curtatone scatenato Lo Sporting Cerlongo Villimpentese strappa Don Bosco allunga


L’Olimpia alle corde travolge la Samb la vittoria al Goito Pomponesco rincorre
OLIMPIA 1 SPORTING CERLONGO 5 VILLIMPENTESE 3 POMPONESCO 3
CURTATONE 3 SAMBENEDETTINA 1 GOITO 2 DON BOSCO 3
- OLIMPIA: Marmiroli, Lorenzi, Pedroni, Trentini, Bianchi, - SPORTING CERLONGO: Rosa, Zago, Speranzini, Caleffi - VILLIMPENTESE: Marcomini, Luppi, Ferrara, Isalberti, - POMPONESCO: Berni, Maffini, Sogliani (82’ Grande),
Chizzi, Pistoni, Ogliosi, Bolzacchini, Crema, Ercoli (dal 45’ Tosadori), Salvetti, Pedercini, Pedrali (dal 56’ Arioli), Beletti, Martini, Negrini, Lugli, Francioli, Benedini, Schiattarel- Glielmi, Ghidoni, Condello, Loria (45’ Fortunato), Ghizzi (77’
All. Piazza Cauzzi, Righetti, Bassi, Mazzoni (dal 69’ Mosconi) A disp.: la. All. Re. A disp: Righini, Sivieri, Calciolari, Tosini, Gallio, Alessandri), Di Tacchio, Zendeli, Cimardi. All. D’Avolio
Cortesi, Brunoni, Butturini, Margonari. All: Mazzoni Preato, Schirolli.
- CURTATONE: Moratello, Tenedini, Civa, Saccardo, Bossi, - DON BOSCO: Manfredotti, Carnevali, Benetti, Bondioli
Ravelli, Capucci, Bertagnon, Fiorina, Bretani, Boselli - SAMBENEDETTINA: Barbi, Lora A., Falavigna, Ballabeni - GOITO: Turrini, Chiarenti, Giaccon, Caputo, Montema- (70’ Fregni), Azzi, Nicoletti, De Cesari, Signorini, Ampong,
All. Rossetti (dal 45’ Morselli), Pongiluppi, Frignani, Ravenotti (dal 65’ Lo- gnoo, Smania, Giacomazzi, Ruggero, Nauman, Mecconi, Lanzi (75’ Lina), Benatti. All. Culatina
ra M.), Masella (dal 72’ Grassetti), Mantovani, Gavioli, Gan- Massinian. All. Castagna. A dispo: Scardoni, Andreoli, Lom-
ARBITRO: Capiluppi dolfi. A disp.: Fornizzi, Sansone, Corradelli, Mari. All.: Cocco- bardi, Venturini, Toso, Bontempo, Maestrelli. RETI: 5’ Ampong, 8’ Maffini, 9’ Carnevali, 46’ Benatti, 6’ st
RETI: 10’ Civa, 20’ Lorenzi, 65’ Capucci, 75’ Baggio ni Ghizzi, 15’ Condello
RETI: Mecconi 35’-53’; Ferrara 67’, Francioli 69’- 84’ NOTE: espulsi Maffini e Garavaldi
RETI: 8’ Bassi, 15’, 22’ Mazzoni, 33’ Gandolfi, 58’ Arioli, 84’ Ri-
getti

GAZOLDO. Dopo 10 minuti gli ospi- GOITO. Convincente prova dello VILLIMPENTA. Al 35’ ospiti in POMPONESCO. Al 5’ Don Bosco in
ti passano in vantaggio con Civa, il Sporting Cerlongo che con lodevole vantaggio con Mecconi, che con un vantaggio con Ampong. All’8’ pa-
quale calcia una punizione che la determinazione e buon gioco batte la palo netto supera Marcomini in usci- reggio del Pomponesco con Maffini
barriera locale devia e spiazza Mar- Sanbenedettina, che nonostante la so- ta. Al 53’ raddoppio del Goito con che risolve una mischia. Al 9’ Carne-
miroli. I padroni di casa si riassetta- nante sconfitta ha comunque avuto Mecconi. Al 67’ locali in gol con Fer- vali di testa insacca. Al 46’ rigore a
no e al 20’ Lorenzi, con un gol di pre- il merito di lottare su ogni pallone; rara che, dopo il cross di Luppi infila favore degli ospiti. Benatti non sba-
gevole fattura, riporta in parità la ma fatali sono stati i primi 22’ minuti Turrini. Tre minuti dopo, i locali rag- glia. Secondo tempo. Al 6’ il Pom-
partita. Il Curtatone alla riscossa al dove gli uomini di Mazzoni hanno af- giungono il pari con Francioli che de- ponesco accorcia le distanze con
65’ con Cappucci e al 75’ con Baggio. fondato i colpi, segnando 3 reti stor- via di testa in rete. All’84’ super gol Ghizzi, al volo in diagonale. Al 15’
All’81’ Marmiroli para il rigore. dendo di fatto gli avversari. di Francioli in angolo. (p.l.) Condello su cross insacca di testa.
NSIPOM...............20.09.2010.............01:07:16...............FOTOC21

34 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

Serie C femminile. Il vantaggio con Dal Corso che piazza nell’angolino Seconda G. Al 55’ Russo a segno
Il Cavrianponti
Roverbellese, beffa finale guadagna
Le ragazze di Bertazzoni raggiunte al 91’ dal Manerbio un punto utile
MANERBIO. Le ragazze della Rover entrano in campo MANERBIO 1 A.C. CAVRIANPONTI 1
con la determinazione giusta per affrontare quella che
si presume una partita molto difficile. Già al 6’ e al 10’ ROVERBELLA 1 CALVAGESE 1
la Eccher si propone sulla sinistra con due azioni perso-
nali, mettendo al tiro prima Dal Corso che guadagna - MANERBIO: Barbariga, Ferrandi, - A.C. CAVRIANPONTI: Tibola, Franceschetti,
l’angolo e poi la Placchi che entrando in anticipo finisce Cosio, Gervasi, Ravasio, Cornoldi, Ga- Brunati, Frigerio, Brognoli, Madella, Mazzotta,
di poco in fuorigioco. spari, Treccani, Iustoni, Cremaschini, Russo, Maffia, Brusa, Costa. A disp. Coral, Dell’A-
Capelloni. All. Bevilacqua glio, Di Pietro, Terzi, Dal Cero, Serpellini, Braga
Al 16’ la Rover passa: Dal- diata, con il Manerbio che
la Valle su lancio lungo con- spinge su tutti i fronti ma rie- - ROVERBELLA: Meggiorini, Dalla - CALVAGESE: Bazzucco, Amadori, Maffietti,
quista di forza un pallone sce a rendersi pericolosa su Valle, Barbisan, Alberti, Placchi, Peva- Manfrè, Tripolo, Ghirardi, Dolcera, Mutti, More-
mettendo Dal Corso che da- qualche punizione dal limite rello, Piccin, Eccher, Dal Corso, Caffa- schi, Bugna, Cistrani. A disp. Bettinzoli, Gazzurel-
vanti al portiere piazza la pal- dell’area. Al 46’ il Maner- ra, Gianesini. All. Bertazzoni li, Falco, Zucchelli, Dolcera, Guerra, Gabana
la nell’angolino basso (0-1). bio riesce a sfondare con Cre-
Il secondo tempo si apre maschini che in velocità infi- ARBITRO: Tonoletti di Brescia RETI: 25’ Ghirardi, 55’ Russo
con un infortunio serio (Trec- la la difesa mantovana e tira RETI: 16’ Dal Corso, 91’ Cremaschini
cani Manerbio), il gioco rima- rete (1-1). La partita si con-
ne fermo una decina di minu- clude con un pareggio, che
ti. Dal 16’ la People’s è asse- accontenta le due squadre.

TORRAZZO
CANNETESE
0
0 La Cannetese avanti piano BRESCIA. Primo punto del Ca-
vrianponti: la squadra mantovana
porta a casa dunque un risultato uti-
le dal confronto con la Calvagnese.
- TORRAZZO: Dioli, Fiumicelli, Fagio- Seconda K. Col Torrazzo il match si chiude in parità Un punto realizzato dopo che il
li, Ghidotti, Calvi, Grassi, Lazzarinetti team si era trovato in svantaggio per
(1’ st Gnigou), Dangelo, Colombo (35’ zo parte forte: all’11’ Colom- comunque non demordono e il gol di Ghirardi al 25’ del primo tem-
st Fervari), Pane, Gennari (43’ st Pinot- bo, smarcato in area, lascia tengono di nuovo in mano il po e aveva terminato lo stesso sotto
ti). All.: Dossena partire un diagonale, che Ca- pallino del gioco: al 16’ Dan- di un gol per un gioco forse un po’ ti-
valli devia in angolo. I locali gelo lancia Colombo, che da mido. Ma poi la situazione è cambia-
- CANNETESE: Cavalli, Zaltieri, Gru- macinano gioco e cercano af- posizione defilata, lascia par- ta e il Cavrianponti ha cominciato a
melli, Pacini, Belli, Franzini, Galli (28’ st fannosamente la rete senza tire un sinistro molto angola- macinare gioco.
Pizzoni), Pasquetti, Aghepung, Zanardi riuscirci. to sul quale Cavalli compie Nel secondo tempo, infatti, si è tra-
(32’ st Pini), Rosani, Nardi (13’ st Konia Al 39’, in un’azione molto un autentico miracolo. Dopo sformato e ha giocato con più perso-
Kouk). All.: Redini Grumelli (Cannetese) confusa della Cannetese, Ro- una serie di calci d’angolo, il nalità e qualità. Due aspetti che non
sani colpisce il palo a portie- colpo di testa di Colombo dà hanno tardato a dare il loro risulta-
ARBITRO: Soldi CREMONA. Finisce in pa- re battuto. Nella l’illusione del gol, ma ancora to. La squadra, infatti, ha trovato
rità la partita tra Torrazzo e Il secondo tempo comincia foto una volta Cavalli compie un pari con Russo al 55’ su ottima
Cannetese e il team mantova- male per i padroni di casa, Galli una prodezza e salva in cor- azione corale e sfiorando per altre
NOTE: espulso al 2’ st Pane per doppia no torna a casa con un punto che al 47’ si trovano in infe- della ner. Il Torrazzo fino alla fine due volte con Maffia il gol del succes-
ammonizione. Spettatori 50 circa. utile. riorità numerica per decisio- Canetese ci prova, ma non riesce a tro- so.
Nel primo tempo il Torraz- ne dell’arbitro. I biancoverdi vare il gol partita. Un punto utile. Buono l’arbitraggio.

VALERIA Trans deliziosa biondina


super sexy golosissima, divertimen-
207RN27.CDR

ANNUNCI ECONOMICI to assicurato. 3497585102.


VOLTA Mantovana bella ragazza orien-
tale 25enne massaggio tutti giorni.
3881464500.
ELENCO RUBRICHE 101LEMA.CDR

1 Immobili Vendita 8 Vacanze e tempo libero A patiti Lago Garda: elegante residence MASSAGGI orientali, rilassanti, ACQUISTIAMO conto terzi attività in-
circondato parco, caratteristico al- antistress. 28 euro. Via Fancelli, 24. dustriali, artigianali, commerciali, tu-
3348693689 ristiche, alberghiere, immobiliari,
2 Immobili Acquisto 9 Finanziamenti loggio tutto indipendente. Vicinanza
e vista lago uniche! Euro 99.000 + aziende agricole, bar. Clientela sele-
mutuo. 0309140277. zionata paga contanti. Business
3 Immobili Affitto 10 Comunicazioni personali Piazza Mozzarelli, 7 - Mantova - Tel. 0376/375511 Services 02 29518014.

4 Lavoro Offerta 11 Matrimoniali


5 Lavoro Richiesta 12 Attività cessioni/acquisizioni
6 Automezzi 13 Mercatino
A A A A A A A Mantova italiana.
7 Attività professionali 14 Varie 3459471395
A A A A A bella sensuale italiana Jessy.
A Mantova primaria ditta ricerca un tec- 3339959941
nico specializzato elettromeccanico A A A A bella bionda. 3897888826
LISTINO PREZZI (IVA esclusa) da inserire nel reparto Assistenza A A A orientale bravissima, giovane tutti
Tecnica per la manutenzione di car- giorni. 3665994233
relli elevatori presso i clienti. Requi- ASSOLUTAMENTE bellissima pupa,
A parola (minimo 10 parole) siti richiesti: diploma ad indirizzo tec- sexy, decoltè, padroncina, piedini
La rubrica 10 feriale € 5,10 nico, esperienza, competenze tecni- stuzzicanti. 3334857846.
che, serietà. Inviare curriculum a BELLA sensuale 40enne. 3208954799
festivo € 6,10 PubliAdige Casella n. 14 - 37100 Ve- BELLISSIMA novità bionda, decoltè
Le altre rubriche € 4,60 rona con autorizzazione al trattamen- abbondante, completissima, prelimi-
to dei propri dati personali ai sensi nari speciali, indimenticabile.
3271417185.
del D. Lgs. n. 196/2003.
+ 20% del prezzo base CERESE bellissima Moldava bionda,
NERETTO MAIUSCOLO CORRIERE espresso seleziona delicata, 23enne, molto dolce, pa-
autotrasportatori per servizi di prese ziente. 3404501418
e consegne in provincia di Mantova. CERESE orientale ragazza bella dolce
Lavoro continuativo. Telefonare ore giovane massaggi. 3398745707.
Supplementi ufficio 0376457057 CERESE trans Tiara bellissima
Data fissa + 30% sull’importo totale OTTIMA opportunità Prean Mantova completissima seducente, senza li-
seleziona 1 venditore seriamente miti. 3487197885
Diritto trasmissione € 6,70 motivato anche prima esperienza,
CINESE novità a Mantova per massag-
gi tutti i giorni. 3801489520.
IVA + 20% 0376 392967 - www.prean.com - CONCEDITI momenti di relax con bella
vallecamonica@prean.com signora 50enne italiana. 3463916431
MANTOVA bellissima mora 38enne,
- La Direzione del giornale non si assume alcuna responsabilità per il corpo provocante, seducente,
contenuto degli annunci pubblicati né per eventuali errori od omissioni completissima, ambiente tranquillo.
e si riserva il diritto, a suo insindacabile giudizio, di rifiutare qualsiasi an- 3891757142
MELISSA amante dei giochi particola-
nuncio. ri, preliminari indimenticabili al natu-
rale! 3452841378.
NICOLETTA trans mantovana
- Le inserzioni si ricevono presso il nostro sportello: italianissima tutti giorni per piacevoli
massaggi. 3398852493
ORIENTALE bella, giovane, intrigante,
A.MANZONI & C. Spa - Piazza Mozzarelli, 7 ti aspetta tutti i giorni. 3891082080
CUOCO esperto valuta proposte lavo- SOLFERINO: ragazza bella, mora,
46100 MANTOVA - Tel. 0376 375511 rative Mantova e provincia sud. massaggia tutti giorni, tel.
3483012341. 3319073894
NSLPOM...............20.09.2010.............01:07:28...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 35

TERZA, GIRONE A A segno Tarzioli, Errico e Paroli


Francesco Prete realizza una doppietta

Il Maialetto a punteggio pieno


Al debutto casalingo strapazza il San Martino con un 5-1
MAIALETTO 5 CIZZOLO. Buona prova del Maialet- nella ripresda, al 60’ azione tutta in
S. EGIDIO KO to nel debutto casalingo col S. Marti- velocita’ di Mastriani G. che passa a CON IL CERESARA
S. MARTINO 1 no, il risultato non lascia dubbi sulla Errico traversone per Tarzioli, tiro al
Rivarolese - MAIALETTO: Santelli, Avigni (Mastriani G.), Pec-
prova dei rosanero. Al 2’ bellissima
azione di Morelli che da sinistra lancia
volo rimpallato fuori. Al 70’ Paroli lan-
cia a centroarea Prete F. che viene trat-
Nuovo ko
senza macchia cati, Mastriani A. (Tornaboni), Ghinzelli, Cardinale
(Errico), Tarzioli, Morelli (Cisini), Prete F., Prete V.
Prete V., tiro al volo di quest’ultimo
smorzato da un terzino e parato da Ga-
tenuto vistosamente da un terzino rigo-
re. Batte lo stesso Prete F. sulla sua si- per la Robur
(Brazzi), Paroli. A disp.: Orlandelli, Pallini. All.: Bel- letti. Al 19’ fallo su Mastriani A., si in- nistra a fil di palo dove Galetti non
RIVAROLESE 2 trami-Buvoli carica Morelli che indirizza su Cardi- puo’ arrivare. Azione magistrale al 73’: ROBUR 1
nale, passaggio millimetrico per Paroli Tarzioli con una finta libera Prete V.
S. EGIDIO S. PIO X 0 - SAN MARTINO: Galetti, Cristani, Mussini (Bardi- che entra dalla sinistra aspettando l’u- che di prima appoggia Prete F. tiro sec- CERESARESE 2
ni), Pezzini, Boschi, Favalli, Melegari, Beduschi, Do- scita del portiere e appoggia comodo a co che Galetti non puo’ trattenere, ir-
- RIVAROLESE: Vezzosi, Tripodi, nini (Dallacqua), Contesini, Bazzani (Vincenzi). A di- Tarzioli che di testa insacca l’1-0. Al rompe Errico che insacca il 3-1. 82’ Pa- - ROBUR: Bignotti, Benetti, Larzeni,
Buttarelli A., Alquati, Guerrini, Scaiola, sp.: Cipriani, Nardi, Boscolo, Borttoni. All.: Contesini 23’ lancio dalla trequarti di Prete V. roli da destra scarica su Prete F. che Filippi, Pettenuzzo, Foroni, Bosio, Di
Mussetola, Giacomazzi, Ravagna, An- per il fratello Francesco, lunga fuga prontamente tira, il portiere devia. Martino, Piroli, Marini, Lo Re. A disp.:
tonietti, Buttarelli G.. A disp.: Bonazzi, RETI: Tarzioli 19’, Bazzani 32’, Prete F. 70’e 90’, Erri- fermata alla disperata da Boschi in sci- Dal calcio d’angolo Errico serve Paroli Bellutti, Dal Dosso, Romano, Cordioli,
Riviera, Orlandi, Bozzetti, Ambrosini, co 73’ Paroli 83’ volata. Azione al 32’ del San Martino sul primo palo che insacca il 4-1. Azio- Centonze, Prezzi, Vitari. All.: Bonetti
Cordua, Lazzari. All.: Termenini NOTE: ammoniti Cardinale, Cristani, Favalli, Bo- in area sanmatteese: dopo vari batti a ne spettacolare di Tarzioli che di tacco
schi, Donini ribatti, si avventa sulla palla Bazzani libera Brazzi che crossa in area dove - CERESARESE: Comini, Fezzardi,
- S. EGIDIO S. PIO X: Stocchezo, che con un tiro secco e preciso insacca Errico in acrobazia non trova la porta. Arioli, Baccini, Treccani, Mercadante,
Franchi, Lonati L., Corghi, Belfanti, Mo- alle spalle di Santelli. Buon momento Al 90’ contropiede di Prete F. che entra Barbieri, Albertoni, Bresciani, Bianchi-
sconi, Marcisi, Gazzola, Brotini, Furlot- del San Martino. Al 34’ punizione di in area dribblando terzino e portiere ni M., Katorri. A disp.: Frigo, Bianchini
ti, Covalea. A disp.: Bozzelli, Lonati P., Melegari in area: Santelli di pugno re- insacca il pallone del 5-1. L., Gattazzo, Dal Maso, Paccagnella,
Aldi, Zanetti, Asare, Pecchini, Farina. spinge fuori area. Davide Dalai De Gobbis. All.: Pandolfo
All.: Zanardi
ARBITRO: Franzoni
ARBITRO : Cropanese
MARCATORI: 22’ Ravagna, 64’ Anto-
I BOMBER CONTRO IL LUNETTA RETI: 7’ Pitoli, 20’ Fezzardi, 75’ Merca-
dante
nietti
Capasso e Ariotti al top Malavicina vola alto NOTE: espulso Dal Dosso della Robur
al 65’. Ammonito Albertoni della Cere-
sarese

GIRONE A. Con 3 RETI: GIRONE B. Con 4 RETI: MALAVICINA. AL 30’ MALAVICINA 3


RIVAROLO. La Rivarolese Capasso (Soave); Ariotti Rossetti (Segnate); Con 3 MagalinI segna il primo gol MARMIROLO. La Robur
porta a casa la seconda vitto- (Rodigo); Con 2 RETI: Fu- RETI: Marconi (Borgovil- del Malavicina dopo un bat- LUNETTA 0 Marmirolo esce sconfitta al-
ria consecutiva, battendo magalli (Campitello); Maga- la); Bergalesi (Suzzara); ti e ribatti in area. Al 50’ l’esordio casalingo con la
una delle squadre in lizza lini (Malavicina); Prete e Con 2 RETI: Reggiani (Bo- spettacolare azione locale: - MALAVICINA: Zanolli, Lanza, quotata Ceresarese senza tut-
per la vittoria finale. La squa- Tarzioli (Maialetto); Skuqi ca); Ghidini (Poggese); Albe- Lanza smarca Fabris che Barbato, Monfardini, Bottazzi, Pelo- tavia sfigurare di fronte al
dra di Termenini parte un (Soave); con 1 RETE: Zan- rini, Marani (Suzzara); Boa- passa al centro per Bondio- so, Fabris, Bonfante, Cordioli A., Bon- pubblico accorso per dare
po’ in sordina. A metà della donà, Gazzoni, Boschini nini, Iori (Moglia); con 1 li che segna il 2-0. Al 55’ dioli, Magalini. manforte ai beniamini di ca-
prima frazione però, su un (Soave); Covalea (S. Egidio RETE: Bianchera (Borgo- cross di Bondioli per Fa- sa.
lungo lancio di Buttarelli, la S. Pio X); Bonassi, Trava- villa); Chiavelli (Poggese); bris che di testa centra la - LUNETTA: Trevisani, Maduri, Cor- La Robur che già aveva
difesa ospite allontana: fuori glia, Pereira (Campitello); Gozzi (Suzzara); Carnevali traversa. Bondioli al 60’ daro, Cacciuottolo, Diani, Melegari, fuori rosa per infortunio
area il pallone giunge a Rava- Paccagnella, Fezzari, Mer- (Dinamo Gonzaga); Rivaro- centra anche un palo. Dopo Bignotti, Bernardi Lima, Nespoli, Fa- Martino e Poli ha dovuto ri-
gna che con un bellissimo de- cadante, Bianchini (Ceresa- li (Gennari Schivenoglia); una palla salvata sulla riga valli nunciare anche a Burchiella-
stro rasoterra batte l’incolpe- rese); Guaita (Aler); Zaltie- Silvestri e Rossin (Magna- dal portiere del Lunetta, al ro che si è infortunato duran-
vole Stocchezo. ri e Bolsieri (Casalmorese); cavallo); Vincenzi, Negrini 91’ gol di MAgalini da fuori MARCATORI: 30’ e 91’ Magalini, 50’ te il riscaldamento e a Di
Nella ripresa la formazio- Errico, Paroli (Maialetto). e Pascon (Pievese). area: è 3-0. Bondioli Martino che ha dovuto usci-
ne di Zanardi incrementa la re dopo appena cinque minu-
manovra offensiva cercando ti di gioco, sempre per proble-
il pareggio; su un contropie-
de però è ancora la Rivarole-
FUMAGALLI TRASCINATORE mi fisici.
La gara è stata combattuta
se a trovare il gol, con Anto- dall’inizio alla fine ed i bian-
nietti che dentro l’area cal-
cia al volo di destro una pal-
la disimpegnata dalla difesa
Campitello smazza il poker con l’Aler Iacp chi locali dopo essere passati
in vantaggio al 7’ con l’otti-
mo Piroli hanno dovuto subi-
ospite. La vittoria della for- CAMPITELLO. Termina 4-1 il match opera dell’incontenibile Fumagalli. CAMPITELLO 4 re la rimonta degli avversari
mazione di casa giunge al ter- tra Campitello e Aler Iacp. La prima L’Aler Iacp si fa vedere perlopiù con le che sono riusciti a ribaltare
mine di una gara sostanzial- occasione della partita è del Campitel- palle inattive. Al 57’ punizione degli ALER 1 il risultato.
mente equilibrata, che ha vi- lo. Fumagalli da solo sfonda in area, ospiti al limite dell’area, ma il pallone La Ceresarese ha prima pa-
sto gli ospiti un po’ sfortuna- ma il suo tiro è respinto da Mariotto. sbatte contro la difesa. Il Campitello in- - CAMPITELLO: Gasparin, Rotelli, Ferreira, Glo- reggiato con Fezzardi e poi
ti sotto porta, grazie anche al- Al 20’ ancora Fumagalli si trova a tu siste e al 70’ Travaglia di sua iniziativa ria, Savi, Lodi (61’ Antwi), Bonassi, Mielke, Fumagal- nel secondo tempo, forte del-
la giornata di grazia del por- per tu col portiere, ma la sua conclu- salta Bertuzzi e insacca alla destra di li (72’ Pagotto), Pereira, Travaglia (78’ Veiss). la superiorirà numerica per
tiere locale Vezzosi che con sione fa la barba al palo. 4’ dopo si fan- Mariotto il 3-0. L’Aler Iacp tenta di ria- l’espulsione di Dal Dosso de-
alcuni interventi notevoli ha no sentire gli ospiti. Calcio di punizio- prire il match al 75’ con un rasoterra - ALER: Mariotto, Bertuzzi, Toni, Bernardelli, Pic- cretata dall’arbitro, ha realiz-
lasciato inviolata la propria ne, colpo di testa in area, ma la palla fi- portando gli ospiti sul momentaneo cotini, Nodari (32’ Foderà), Negretti, Pavan (61’ Stel- zato il gol della vittoria con
porta. I “Santi” rimangono nisce alta sopra la traversa. Il vantag- 3-1, ma il Campitello non si fa sorpren- la), Benati (20’ Myrtezaj), El Achgar, Guaita, Prandi, Mercadante.
comunque un’ottima squa- gio dei locali arriva al 40’. E’ ancora dere e tre minuti dopo De Sousa Perei- Grossi (53’ Masenelli). A nulla sono valsi i genero-
dra, ben organizzata e che si- Fumagalli a mettersi in luce con un ra chiude definitivamente i conti con si assalti finali della Robur
curamente dirà la sua duran- preciso rasoterra. All’inizio del secon- un lodevole pallonetto. MARCATURE: 40’ e 46’ Fumagalli, 70’ Travaglia, 75’ che in più occasioni è giunta
te tutta la stagione. do tempo arriva il doppio vantaggio ad Davide Ghizzi Guaita, 78’ Pereira. nell’area avversaria.

AD ACQUANEGRA BATTUTO IL SOAVE

Casalmoro a terra Rodigo batte quattro


ACQUANEGRA. Partita ACQUANEGRA 2 RODIGO. Dopo una bella RODIGO 4
giocata molto bene dai locali azione del Rodigo, al 12’ il
con Zubelli, Scipiotti e Scala- CASALMORESE 0 Soave passa in vantaggio SOAVE 3
ri che sfoderano un incontro con Gazzoni ben servito da
quasi perfetto. - ACQUANEGRA: Barosi, Scipiotti, Skuqi. Al 45’ pareggio con - RODIGO: Giordani, Crosara, Moioli,
Nel primo tempo dopo le Termenini, Salvagni, Pedroni, Novelli- Ariotti che di testa anticipa Lerma, Giuradei, Cavinato, Toffali,
scaramucce iniziali è l’Ac- ni, Rossi, Zaninelli, Zubelli, Salodini, il portiere Romano per il mo- Ariotti, Daidone, Gallina, Bleci. A disp.:
quanegra a prendere in ma- Scalari. A disp.: Broglio, Alberini, Silen- mentaneo pareggio. Nella ri- Sipolo, Bellotto, Buali, Gottardi, Monda-
no le redini della partita con zio, Bozzoli, Mariotti, Boldi, Tosi. All.: presa parte bene il Rodigo dori, Tia, Viardi. All.: Ariotti
un 1 2 micidiale al 35’ e al 40’ Fassi che colpisce la traversa con
rispettivamente con Terme- Toffali, ma sulla seguente - SOAVE: Romano, Avona, Casaroli,
nini e Scalari. La partita nel - CASALMORESE: Perfetto, Dedoro, azione il Soave passa in van- Ariano, Giazzi, Gavioli, Longati, Taba-
secondo tempo ha poco da of- Bandera, Visani, Favalli, Valsecchi, taggio su rigore con Capas- relli A., Capasso, Gazzoni, Skuqi. A di-
frire, complice il fallosissimo Schinelli, Caprioli, Bolsieri, Algi, Zaltie- so. Al 75’ Skuqi realizza un sp.: Valenari, Pontrelli, Tabarelli C.,
Valsecchi, che con un’entra- ri. A disp.: Norelli, Broglia, Perini, Giaz- bel gol in contropiede. Al 76’ Santoro, Boschini, Lombardi, Darra.
ta killer lascia in dieci la pro- zoli, Bettoni, Michelino, Beye. All.: Re- Ariotti accorcia le distanze. All.: Ongari
pria squadra. I locali si limin- ch Dal Dosso All’85’ il Rodigo arriva a pa-
tano ad amministrare la par- reggiare con Daidone che in- ARBITRO: Tozzo
tita senza che gli ospiti si ren- RETI: Termenini, Scalari sacca di testa. Al 90’ il mira- RETI: 12’ Gazzoni, 45’ Ariotti, 50’ Capas-
dano mai pericolosi dalle par- colo del Rodigo si realizza so, 75’ Skuqi, 76’ Ariotti, 85’ Daidone,
ti di Barosi. Campitlelo-Goito, match disputato nell’aprile scorso con un gran gol di Buali. 90’ Buali
NSMPOM...............20.09.2010.............01:08:56...............FOTOC21

36 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

Girone B. Bergalesi galvanizza i bianconeri con una doppietta. Domenica trasferta a Schivenoglia

3ª CATEGORIA
Un altro poker per il Suzzara
Due gol per tempo e la Sustinentese dei giovani alza bandiera bianca
SUZZARA. Con una prova INTERVISTE
superlativa il Suzzara pre-
mia nel migliore dei modi i
numero tifo-
si accorsi al-
l’Allodi per
Il mister smorza gli entusiasmi: è ancora presto
SUZZARA 4
la seconda SUZZARA. A fine gara mister Turi- to meno. Il Suzzara è primo in classi-
SUSTINENTESE 0 giornata di ni elogia la prova del gruppo, ma sen- fica. «Siamo molto contenti per il ri-
campionato. za troppi entusiasmi. «Abbiamo otte- sultato e per la classifica — dice Turi-
- SUZZARA: Belladelli, Spaggia- Bene quindi nuto — afferma — un buon risultato ni —. Però abbiamo l’obbligo di resta-
ri, Esposito, Giorgi, Lotito, Gozzi, i ragazzi di al termine di una gara giocata bene. re con i piedi per terra. La stagione è
Pasolini, Benatti, Alberini, Marani, mister Turi- Abbiamo pagato qualche minuto di lunga, quindi calma. Ora pensiamo a
Bergalesi. A disp.: Fantini, Lanfre- ni che si col- emozione visto l’esordio davanti al domenica prossima quando andremo
di, Scaravelli, Ferraresi, Pasolini, Ti- locano subi- nostro pubblico, ma siamo subito riu- in caso del Gennari Schiveno-
relli, Bosi. All.: Turini to in vetta al- Presidente sciti a sbloccarci. Dico bravi ai ragaz- glia». Sulla sponda Sustinentese
la classifica Ugo Morselli zi, ma ora la mia testa già ai prossi- non si fanno i salti di gioia, ma que-
- SUSTINENTESE: Ficarelli, Van- a punteggio guida mi impegni». Da ricordare che giove- sta sconfitta poteva essere messa in
ti, Garrò, Simonazzi, Ferrari, Stabi- pieno. Il Suz- il nuovo dì il Suzzara giocherà in Coppa Lom- preventivo. «Sapevamo — afferma il
li, Boccaletti, Dell’Atti, Elhauad, zara parte Suzzara bardia, ma in questo contesto non ci segretario Tomirotti — che non sa-
Mazzucchini, Marchi. A disp.: Sab- con una leg- sono più possibilità di superare il tur- rebbe stato facile. Alla fine cos stato
badini, Zapparoli, Tomasetti, Ger- gera tensio- no. È prevedibile che Turini lascerà ma credo che contro questo Suzzara
belli, Bariani. All.: Girardelli ne data dal- spazio a chi in campionato ha gioca- tutti faranno fatica». (g.c.)
l’emozione A punteggio pieno. Un’azione del Suzzara
RETI: 17’ e 90’ Bergalesi, 35’ Alberi- di tornare a
ni, 65’ Marani giocare nel no e non lascia scampo all’in- tinuano a spingere, ma si va prova a imbastire delle azio- aver fatto ancora niente. Per
ARBITRO: Spitti glorioso sta- colpevole Ficarelli. Il Suzza- a riposo con il rassicurante ni, ma la retroguardia di mi- la Sustinentese una sconfitta
dio. Tuttavia ra da questo momento gioca 2-0. ster Turini non corre mai se- che poteva essere messa in
ci vuole poco in scioltezza e al 35’ arriva il Nella ripresa il copione ri pericoli. Al 90’ Bergalesi preventivo. Del resto la squa-
per scrollar- gol della sicurezza messo a non cambia. Tuttavia biso- mette a segno la sua persona- dra è giovane e nuova ma il
si di dosso qualsiasi pensie- segno da Alberini. L’attac- gna attendere il 65’ per il tris le doppietta al termine di tempo per crescere c’è. Nono-
ro. Al 17’, infatti, un ottimo cante è il più lesto di tutti a che porta la firma di Marani una gara che lo ha visto pro- stante i quattro gol subiti, ot-
Bergalesi spiano la strada ai deviare in rete un preciso che in mischia supera anco- tagonista. Al triplice fischio tima la prova del numero
suoi compagni. Il suo tiro dal cross di Pasolini. I biancone- ra Ficarelli. La gara resta grande la gioia del Suzzara Alessandro uno Ficarelli.
limite colpisce il palo inter- ri non si accontentano e con- piacevole, la Sustinentese che sa comunque di non Bergalesi Gerardo Ciccone

Festival del rigore sbagliato: un errore per parte Prima vittoria per la Dinamo che passa a Revere Il vantaggio ospite con un tiro da 40 metri
Daini rilancia la Sere Tre punti con un autogol Per il Borgovilla è notte
Il Felonica si arrende Gonzaga può sorridere Quaterna del Moglia
FELONICA. Esordio casalingo negativo per il REVERE. Continua la striscia negativa del BORGOFORTE. Partenza in salita per i loca-
Felonica, sconfitto di misura dalla Serenissi- Revere. Dopo i primi 15’ di studio, Di Biagio li che dopo 3’ sono già sotto. Rinvio sbagliato
ma. Primo tempo di marca locale e secondo da fuori area impegna Bassi. Al 23’ Lovisi del portiere, palla sui piedi di Iori che dai 40
di marca ospite. Iniziano bene i locali. Al 12’ stacca di testa costringendo Bassi al miraco- metri insacca. Reazione rabbiosa dei locali
fallo su Bisighini in area: rigore. Batte Accor- lo. Al 44’ Boccaletti raccoglie un corner e di che al 9’ pareggiano con Marconi pescato be-
si e Lui para. sinistro cal- ne dentro l’a-
Il Felonica ci cia a botta si- rea: drib-
FELONICA 0 prova anco- REVERE 0 cura, ma Bas- BORGOVILLA 1 bling secco e
ra con Accor- si è insupera- gol. Al 25’ la
SERENISSIMA 1 si e con di- DINAMO 1 bile. E al 45’ MOGLIA 4 svolta: puni-
versi tiri dal- ancora Boc- zione dai 20
- FELONICA: Zerbini, Covizzi, Melecci, Ferrari (Bacchi la distanza - REVERE: Nardi, Neri, Pinotti, Tamassia, Barbi, Di Bia- caletti cros- - BORGOVILLA: Mirtoleni, Zatti (46’ Bigliardi), Giava- metri e gol
68’), Cavicchioli, Orsatti, Ferranti, Goltara, Bregola (Car- di Bisighini. gio, Cuoghi, Cavallini, Lovisi, Oliani sa per Olia- ra, Romiti (73’ Alberti), Stori (51’ Foderà), Carra, Bellini, di Boanini.
ra 75’), Accorsi, Bisighini. All.: Pignatti Alla sua pri- All.: Bielli ni: stupenda Baroni (62’ Marighella), Biancheria, Lasagna, Marconi. Inizio della
ma incursio- rovesciata A disp.: Scalorbi, Lanzardo. All.: Scalorbi ripresa con i
- SERENISSIMA: Lui, Campi, Martini (Ghiotti 65’), P.Tu- ne la Sere - DINAMO: Bassi, Lui, Alberini, Moretti, Vidi, Bina, Ron- sul palo. Nel- padroni di
rella, Speziali, Zanini, I.Turella (M.Turella 82’), Natali (Ro- sfiora il gol chetti, Mesoraca, Rizzo, Lugli, Giorio la ripresa i - MOGLIA: Baraldi, Gilioli, Fusari (70’ Boccaletti), Co- casa in avan-
dini 46’), Daini (Madazzi 61’), Facchin, Previdi (Bizzi 85’). con Zanini. All.: Rota biancorossi sta, Sironi, Braga, Iori (73’ Braga M.), Beltrami (70’ Zucca- ti ma al 55’
All.: Guernieri Al 42’ rigore perdono Ca- ti), Marcheselli, Boanini (Panzani), Trombelli (66’ Vanini). angolo per
anche per gli RETI: 76’ Barbi (autogol) vallini e Ta- A disp.: Losi, Feltrami. All.: Giacomelli. gli ospiti,
RETE: 57’ Daini ospiti: para- ARBITRO: Russo massia per sbaglia il
ARBITRO: Pucca to. Al 57’ il infortunio. RETI: 3’ e 55’ Iori, 9’ Marconi, 25’ Boanini, 79’ Vanini tempo dell’u-
NOTE: giornata calda, discreto pubblico gol: diagona- Al 76’ la svol- ARBITRO: Turci scita il por-
le dal limite ta: innocuo tiere e Iori
e tocco vin- traversone porta a tre le
cente di Daini. Gli ospiti premono ancora e di Moretti e Barbi devia in maniera fortuno- reti. Al 64’ tenta di accorciare le distanze
Zerbini è protagonista altre due volte. sa nella propria porta. Marconi ma la palla sfiora il palo. In contro-
Amos Golinelli Fabrizio Saltini piede il quarto gol al 79’ con Vanini (Da.Sca).

I rossoblù di Penitenti restano a punteggio pieno Poche emozioni: decide Vincenzi a metà gara Si gioca sul campo neutro di Revere
Reggiani trascina il Boca La Pievese è spietata Stasera il posticipo
Lo Schivenoglia va ko e passa a San Giacomo Poggese-Magnacavallo
BORGOFRANCO. Esordio SAN GIACOMO. La Pieve-
BOCA 2 casalingo vincente per il nuo- SEGNATE 0 se ha finalizzato sfruttando
vo Boca targato Penitenti. Al una respinta del portiere Ro-
GENNARI 0 10’ subito Boca in vantaggio PIEVESE 1 veri su tiro dal limite di Pa-
sugli sviluppi di un calcio di scon l’unica occasione crea-
- BOCA JUNIORS: Di Costanzo, punizione da destra. Batte - SEGNATE: Roveri, Guidetti, ta dagli ospiti. Il Segnate
Taddei, Crivelli, Ruggenini, Peniten- Reggiani, N. Bocchi sfiora la Buzzi F., Fila, Formigoni, Bernardi, dal canto suo ha calciato
ti, Bussolotti, Elhandaoui (75’ Gol- sfera di testa ingannando Miele, Bocchi, Bouchama, Rosset- quattro punizioni bomba con
frè Andreasi), Bortolani, Bocchi N. Viccari. Il pallone si infila a ti, Cavaletta. A disp.: Borriello, Buz- Cavaletta respinte da Prandi
(65’ Lodi), Reggiani (83’ Bulgarelli), fil di palo. Lo Schivenoglia zi D., Pedrazzoli, Usuardi, Roversi, poi al 42’ su calcio d’angolo
Casciana (46’ Marotta). All.: Peni- reagisce, ma il Boca control- Benazzi, Codifava. All.: Miorali Bouchama di testa colpiva
tenti la. Ripresa, stesso copione: tutto solo schiacciando trop-
Gennari che attacca steril- - PIEVESE: Prandi, Penitenti, Val- po la palla che si depositava
- SCHIVENOGLIA: Viccari, De mente e Boca in contropiede. lerini, Begnardi, Mantovani, Ber- tra le braccia del portiere
Biasi (58’ Golfré Andreasi), Negrini, Al 63’ fallo di mano al limite nardelli, Vincenzi, Rossi, Negrini, ospite. Nel secondo tempo
Rossi, Bertolani, Longhi, Iori, Mai dell’area del Gennari. Batte Manna, Pascon. A disp.: Poli, Foin, molto poco da segnalare solo
(50’ Raccanelli), Rivaroli, Marchini il 10 del Boca che aggira la Bertani, Zanarini, Mazzola, Galas- una bella azione di Cavaletta
(62’ Mantovani). All.: Rossi barriera e infila alla sinistra sini. All.: Rossi che liberava a Rossetti che a
del portiere. Da qui alla fine sua volta cercava di appog-
RETI: Reggiani 10’ e 63’ poco da segalare tranne l’e- ARBITRO: Dal Trozzo giare a Bouchama per il tiro,
NOTE: espulso Bussolotti al 70’ spulsione di Bussolotti. RETI: 44’ Vincenzi ma la palla veniva intercetta- Stasera alle 20.30 sul campo neutro di Revere si giocherà
Maurizio La Fata ta da un difensore ospite. Poggese-Magnavcavallo. Lo stadio poggese è in fase di ristrutturazione
NSNPOM...............20.09.2010.............01:07:18...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 37

Giovanili. La Castellana si arrende al debutto casalingo con la Stezzanese

Mantova, pari per gli Allievi


A Sarnico è 3-3, i Giovanissimi A vincono a Cremona
SARNICO 3 CASTELLANA 1 Allievi reg. A/C Giovan. reg. A/C
MANTOVA 3 STEZZANESE 2 RISULTATI RISULTATI
Alzano Cene - Caravaggese 2-2 Castellana - Stezzanese 1-2
- SARNICO: El Badaui; Bertola, Cor- - CASTELLANA: Sabdudin, Marchia, Palazzolo - Orsa Corte F. 2-3 Città Segrate - Alzano Cene 1-4
Pavoniana - Gandinese 0-1
na, Caffi, Bracchi, Borali, Ferrari, Pari- Rosa, Puddu, Peroni, Bassoli, Rivaroli, Rivoltana - Albacrema 3-2 Darfo Boario - Trevigliese 0-1
si, Patelli, Paris, Gullotta. Entrati: Alba- Norelli, Acunzo, Cangiano, Singh. A di- Sarnico - Mantova Fc 3-3 Enotria - Dindelli 2-0 Il tecnico Manarin (Mantova) Il dg Pederzani (Castellana)
no, Casati. All. Gozzini sp.: Conzadori, Ponzoni, Abati, Riviera, Soresinese - Stezzanese 1-1 Grumellese - Fiorente 0-2
Trevigliese - Darfo Boario 0-0 Real Leno - Ponte Isola 0-5
Coppola, Favaro, Bertoni. All.: Manto- Riposa: Real Leno MANTOVA. Nel fine settimana delle giova-
- MANTOVA: Coffani; Giovannini, vani. CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S nili del Mantova spicca la vittoria dei Giova-
Bianchi, Vicenzi, Garipi, Chiozzi, Toma- Orsa Corte F. 3 1 1 0 0 3 2 Ponte Isola 3 1 1 0 0 5 0 nissimi di Bergamini che hanno vinto il tor-
sello, Piovani, Halili, Skubla, Salvater- - STEZZANESE: Poletto, Locatelli, Gandinese 3 1 1 0 0 1 0 Alzano Cene 3 1 1 0 0 4 1 neo di Cremona battendo il Lumezzane ai ri-
Rivoltana 3 1 1 0 0 3 2
ra. Entrati: Cernigoi, Capiluppi, Perani. Mascheretti, Ponti, Karatas, Castelli, Mantova Fc 1 1 0 1 0 3 3 Fiorente 3 1 1 0 0 2 0 gori e la Cremonese per 3-1 con Berti Marco
All. Manarin Leucabi, Mesi, Panseri, Remuzze, Caravaggese 1 1 0 1 0 2 2 Stezzanese 3 1 1 0 0 2 1 capocannoniere. Ieri gli Esordienti 98 di
Gamba. A disp.: Mainardi, Nardozza, Stezzanese 1 1 0 1 0 1 1 Trevigliese 3 1 1 0 0 1 0 Avanzi hanno perso 4-1 con la Cremonese,
Darfo Boario 1 1 0 1 0 0 0
ARBITRO: Zanchi di Bergamo Andreolette, Brignoli, Vavassori, Col- Sarnico 1 1 0 1 0 3 3 Enotria 3 1 1 0 0 2 0 gli esordienti 99 di Rossato hanno pareggiato
RETI: 17’ Halili, 46’ Salvaterra, 56’ Pa- leoni. All.: Mascheretti. Alzano Cene 1 1 0 1 0 2 2 Sarnico 3 1 1 0 0 2 0 0-0 a Brescia in contemporanea con i Pulcini
Soresinese 1 1 0 1 0 1 1 Mantova 0 0 0 0 0 0 0
ris, 59’ Corna, 63’ Patelli (rigore), 67’ Trevigliese 1 1 0 1 0 0 0 2000 di Saccani che hanno vinto per 6-3 sem-
Cernigoi ARBITRO: Mehmedi. Real Leno 0 0 0 0 0 0 0 Dindelli 0 1 0 0 1 0 2 pre contro il Brescia. Sui campi del Cugola i
RETI: 15’ Peroni, 10’ st aut. Bassoli, 39’ Albacrema 0 1 0 0 1 2 3 Pavoniana 0 1 0 0 1 0 2 mini pulcini 2002 di Manarin hanno battuto
Palazzolo 0 1 0 0 1 2 3 Castellana 0 1 0 0 1 1 2
st Nardozza. Pavoniana 0 1 0 0 1 0 1 il Brescia per 7-4 mentre i pulcini 2001 di Pa-
Darfo Boario 0 1 0 0 1 0 1
squantonio hanno perso 1-0 con il Verona e
2-1 con il Brescia.

Allievi A Parma Allievi regionali B. Sterilgarda imbattuto a Grumello, il Porto viene travolto dalla Colognese Giovanissime regionali
Il Viadana
supera S. Egidio S. Pio X, exploit di misura Il Mantova
a lezione
il Fornovo Superato il Franciacorta, il Castellucchio esce sconfitto a Seriate dall’Inter
VIADANA 3 AURORA 2 S. EGIDIO S. PIO X 3 GRUMELLESE 2 ASD MANTOVA 0
FORNOVO 2 CASTELLUCCHIO 1 FRANCIACORTA 2 STERILGARDA 2 INTER 25
- VIADANA: Orlandelli, Volpe, Artoni, - AURORA: Agnelli, Pezzotta, Arolfi, - S. EGIDIO S. PIO X: Bonizzi, Iannuc- - GRUMELLESE: Gambarini, Brevi, - ASD MANTOVA FEMMINILE: Cor-
Vittimberga, Gullo, Grande, Monti, Ro- Costa, Cortinovis, Sanga, Rossi, Palaz- ci, Bottazzi, Rossi, Guidi, Bonfante, Gervasoni, Avelli, Ruggeri, Bergomi, tazzo, Ferrari (cap), Ristea, Gatti, Schia-
tondo, Dollani, Gioka, Bronzini. A disp.: zi, Ravanelli, Signorelli, Persiani. A di- Bueno, Tamassia, Sandri, Robledo, Pesci, Master, Billucchi, Bonalumi, Ar- no, Bulbarelli, Russo, Balasini, G ha-
Furlotti, Brighenti, Khalak, Rossi, Coppi- sp.: Bellavia, Pezzotta, Pazienza, Fer- Greco. A disp.: Zera, Messaudi, Troise, chetti. A disp.: Testa, Alghisi, Bellotti, mo, Repetto, Giacobazzi. A disposizio-
ni. All.: Migliorini. nandez. All.: Rossi. Prevedelli. All.: Zanardi-Corghi. Suffia, Gagni, Sala, Cortesi. All.: Mose- ne: Bronzati. Tecnici: Negri-Spiritelli.
le
- FORNOVO: Lodi, Spagnoli, Mocel- - CASTELLUCCHIO: Soli, Bosco, Bo- - FRANCIACORTA: Agosti, Olivini, - INTER: Carsotti, Longobardo, Mar-
lin, Mori, Segadeli, Monfrini, Varesi, sio, Castagna, Somenzi, Brontesi, Sti- Calissi, Piccolo, Zani, Trapletti, Olivini, - STERILGARDA: Avanzini, Bianche- chesi (cap), Tugnoli, Fraccia, Mantova-
Aga, Scibiglia, Monfrini, Salviati. A di- gliano, Contesini, Pezzini, Bertazzoni, Auriglia, Pelizzari, Novali, Veseri. A di- ra, Diallo, Treccani, Pincinelli, Umoh, ni, De Bellis, Bormolini, Bracelli, Galli,
sp.: Fava, Tanzi, Delana, Tanzi, Sequli- Morselli. A disp.: Canuti, Coffani, Borto- sp.: Loda, Paris, Pasotti, Gatti, Radici, Campagna, Lavagnini, Favalli, Renzul- Rognoni. A disposizione: Alpoli, Lettie-
ci, Spahiv. All.: Bigorri. lotti, Boschi, Crescenzo, Ferreira. All.: Settaoui, Pedroni. All.: Comotti. lo, Sorrentino. A disp.: Campanaro, ri, Brunini, Lettieri, Paccinni, Varesi. Te-
Marastoni Cassini, Vavassori, Corbani, Mujic, Fer- cnici: Doria/De Bellis.
ARBITRO: Albertini. ARBITRO: Costa. rari, Azzali. All.: Bellandi.
NOTE: espulso Orlandelli per fallo da ARBITRO: Frette. RETI: 3’ Bueno, 12’ Greco, 22’ Piccolo,
ultimo uomo. RETI: 10’ st Morselli, 30’ st Palazzi, 36’ 14’ st Messaudi, 23’ st Trapletti. RETI: 34’ Favalli, 53’ e 65’ Gagni, 82’ Az-
st Signorelli. Il Porto Allievi in azione zali.

VIADANA. Esordio vincen-


te per la formazione Allievi
Parma, che ha esordito da-
vanti al proprio pubblico con-
Giovanissimi B, solo il Gonzaga fa punti GIOVANISSIMI REGIONALI C
La Castellana
STRADELLA. Prima lo
sport nel suo senso più vero,
poi arriveranno i risultati.
Per ora, quel che conta è che
tro il Fornovo. Il risultato fi- Girone D: sconfitte per il Borgovilla e lo Sterilgarda Castiglione piega il Calvairate nel calcio femminile manto-
nale è stato a favore dei gio- vano si riapra uno spiraglio
catori allenati da Migliorini, GONZAGA 2 CASTELLEONE 5 STERILGARDA 1 CASTELLANA 2 positivo con la presenza di
che sono andati in rete gra- un gruppo di ragazzine moti-
zia alle prodezze di Artoni, ALBACREMA 2 BORGOVILLA 0 SPORTED MARIS 2 CALVAIRATE 1 vate a riportare l’entusiasmo
Bronzini e Dollani. Da segna- attorno ad una disciplina
lare che la formazione cana- - GONZAGA: Musi, Matocchi, Saur- - CASTELLEONE: Saltarelli, Bian- - STERILGARDA: Crema, Bignotti, - CASTELLANA: Luzzara, Semeraro, che in passato ha portato,
rina è riuscita a portare in ro, Martini, Esposito, Storchi, Rako, Fa- chessi, Merisio, Cipponi, Bissa, Gaspa- Tononi, Tonello, Umoh, Bicelli, Boselli, Guaragna, Bettini, Parise, Favini, Luc- con il Cfl e poi con il Porto,
porto il risultato di vittoria dili, Quarta, Russo, Chakir. A disp.: Ve- rini, Bruschi, Tolasi, Militello, Roldi, Bontempi, Mujic, Dallamano, Edubor. chetti, Morandi, Arena, Petruzziello, grandi soddisfazioni. E’ con
nonostante l’espulsione del neri, Balasini, Beranrdelli, Parrilla, Ra- Faye. A disp.: Bescape, Milanesi, Cip- A d.: Piccinardi, Ali, Mutti, Sorrentino, Conte. A disp.: Roberti, Davoli, Allodi, questo spirito che ieri, prece-
portiere Orlandelli, per fallo sio, Falavigna, Loffredo. All.: Ispani. poni, Zanenga, Viviani. All.: Tolasi. Sparesotto, Scè, Geova. All.: Rodelli. Inglera, Fiini, Rizzotto, Piubeni. All.: Pa- duta dalla festa per l’inaugu-
da ultimo uomo. solini. razione del campo alla pre-
Anche se in inferiorità nu- - ALBACREMA: Badalotti, La Pietra, - BORGOVILLA: Spazzini, Scutteri, - SPORTED: Mattarozzi, Cherubini, senza del sindaco e del Parro-
merica i canarini hanno sa- Dilda, Dedè, Mandelli, Chiodo, Passe- Quinto, Annunziata, Corradi, Borioli, Guarnieri, Robusti, Arcuati, Grandi, - CALVAIRATE: Pilla, Pozzi, Crosti, co, le ragazze del Mantova si
puto contrastare la formazio- ra, Dossena, Guerini, Epifani, Dolfini. A Zeba, Dal Zoppo, Costa, Raspatelli, Salà, Ottolini, Galoppi, Ferrari, Margari- Masteghin, Polletta, Giusti, Stellari, Pol- sono confrontate con la co-
ne parmense e portare a ca- disp.: Marchi, Di Segni, Rrapaj, Gorla- Beltrami. A disp.: Speciga, Pantiglioni, ti. All.: Bergamaschi. letta, Pino, Giovene, Belluzzi. A disp.: razzata dell’Inter, che ha se-
sa una vittoria molto impor- ni, Fusari, Biscaldi, Piccini. Binacchi, Calderini. All.: Tommasini. Gelsomino. All.: Biondo. gnato a valanga. E ha fornito
tante sotto il profilo psicolo- RETI: 14’ Galoppi, 20’ Margariti, 60’ Sor- una utile lezione alle volonte-
gico. RETI: 5’ e 53’ Quarta, 24’ e 47’ Passera. RETI: 3 Militello, Bruschi, Faye. rentino. RETI: 20’ e 30’ st Arena, 29’ st Giovene. rose mantovane.

Allievi reg. B/C Giovanissimi B Bs Giovan. reg. Ecc/C Giovan. reg. Ecc/D Allievi A Pr Giovanissimi A Pr
RISULTATI RISULTATI RISULTATI RISULTATI RISULTATI RISULTATI
Aurora Seriate - Castellucchio 2-1 Mario Rigamonti - Pavoniana 3-2 Castellana - Calvairate 2-1 Caravaggese - Leoncelli 2-1 Borgotaro - Or.Sa. 2-2 Arsenal - Junior Val Bag. 1-0
Grumellese - Sterilgarda 2-2 Feralpisalò - Pro Desenzano 3-3 Città Segrate - Grassobbio 0-1 Rudianese - Mario Rigamonti 0-2 Langhiranese - Newsorbolo 0-1 Fornovo - Fraore 3-2
Grassobbio - Castrezzato 0-1 Darfo Boario - Grumellese 4-0 Castelleone - Borgovilla 5-0 Marzolara - Bassa Parmense 2-3 Il Castello - Mercury 3-0
Porto - Colognese 0-8 Gavardo - S. Michele 3-3 Nuova Verolese - Enotria 0-2 Cellatica - Soresinese 3-2 Milan Club - Pallavicino 1-3 Langhiranese - Il Cervo 3-2
Rezzato - Cellatica 1-1 Sported Maris - Torrazzo 0-2 Ponte Isola - Alzano Cene 2-2 Gonzaga - Albacrema 2-2 Il Cervo - San Leo 1-0 Milan Club - Viadana 3-4
S.Egidio S.PioX - Virtus Franc. 3-2 Sterilgarda - Curtatone 3-4 Real Leno - Sarnico 0-1 Nuova Verolese - Giovanile CMM 1-2 Salsomaggiore - Arsenal 0-3 Montanara - Coop Nordest 0-2
Vallecamonica - S. Paolo Argon 1-5 Feralpi Lonato - Navecortine 0-3 Stezzanese - Trevigliese 2-1 Sterilgarda - Sported Maris 1-2 Viadana - Fornovo 3-2 Montebello - Virtus 4-1
Pallavicino - Crociati Pr 6-1
CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S
Colognese 3 1 1 0 0 8 0 Mario Rigamonti 3 1 1 0 0 3 2 Castellana 3 1 1 0 0 2 1 Mario Rigamonti 3 1 1 0 0 2 0 Arsenal 3 1 1 0 0 3 0 Coop Nordest 3 1 1 0 0 2 0
S. Paolo Argon 3 1 1 0 0 5 1 Navecortine 3 1 1 0 0 3 0 Enotria 3 1 1 0 0 2 0 Giovanile CMM 3 1 1 0 0 2 1 Pallavicino 3 1 1 0 0 3 1 Viadana 3 1 1 0 0 4 3
Castrezzato 3 1 1 0 0 1 0 Grassobbio 3 1 1 0 0 1 0 Sported Maris 3 1 1 0 0 2 1 Bassa Parmense 3 1 1 0 0 3 2 Pallavicino 3 1 1 0 0 6 1
S.Egidio S.PioX 3 1 1 0 0 3 2 Torrazzo 3 1 1 0 0 2 0 Sarnico 3 1 1 0 0 1 0 Castelleone 3 1 1 0 0 5 0 Newsorbolo 3 1 1 0 0 1 0 Montebello 3 1 1 0 0 4 1
Aurora Seriate 3 1 1 0 0 2 1 Curtatone 3 1 1 0 0 4 3 Darfo Boario 3 1 1 0 0 4 0 Cellatica 3 1 1 0 0 3 2 Viadana 3 1 1 0 0 3 2 Il Castello 3 1 1 0 0 3 0
Sterilgarda 1 1 0 1 0 2 2 Montichiari 3 1 1 0 0 1 0 Stezzanese 3 1 1 0 0 2 1 Caravaggese 3 1 1 0 0 2 1 Il Cervo 3 1 1 0 0 1 0 Fornovo 3 1 1 0 0 3 2
Cellatica 1 1 0 1 0 1 1 Alzano Cene 1 1 0 1 0 2 2 Albacrema 1 1 0 1 0 2 2 Or.Sa. 1 1 0 1 0 2 2 Langhiranese 3 1 1 0 0 3 2
Grumellese 1 1 0 1 0 2 2 Pro Desenzano 1 1 0 1 0 3 3 Ponte Isola 1 1 0 1 0 2 2 Gonzaga 1 1 0 1 0 2 2 Borgotaro 1 1 0 1 0 2 2 Arsenal 3 1 1 0 0 1 0
Rezzato 1 1 0 1 0 1 1 S. Michele 1 1 0 1 0 3 3 Calvairate 0 1 0 0 1 1 2 Soresinese 0 1 0 0 1 2 3 Fornovo 0 1 0 0 1 2 3 Fraore 0 1 0 0 1 2 3
Virtus Franc. 0 1 0 0 1 2 3 Feralpisalò 1 1 0 1 0 3 3 Trevigliese 0 1 0 0 1 1 2 Leoncelli 0 1 0 0 1 1 2 San Leo 0 1 0 0 1 0 1 Il Cervo 0 1 0 0 1 2 3
Castellucchio 0 1 0 0 1 1 2 Grumellese 0 1 0 0 1 0 4 Borgovilla 0 1 0 0 1 0 5 Marzolara 0 1 0 0 1 2 3 Junior Val Bag. 0 1 0 0 1 0 1
Grassobbio 0 1 0 0 1 0 1 Gavardo 1 1 0 1 0 3 3 Città Segrate 0 1 0 0 1 0 1 Nuova Verolese 0 1 0 0 1 1 2 Langhiranese 0 1 0 0 1 0 1 Virtus 0 1 0 0 1 1 4
Vallecamonica 0 1 0 0 1 1 5 Pavoniana 0 1 0 0 1 2 3 Real Leno 0 1 0 0 1 0 1 Sterilgarda 0 1 0 0 1 1 2 Milan Club 0 1 0 0 1 1 3 Mercury 0 1 0 0 1 0 3
Porto 0 1 0 0 1 0 8 Giovanile CMM 0 1 0 0 1 0 1 Nuova Verolese 0 1 0 0 1 0 2 Rudianese 0 1 0 0 1 0 2 Salsomaggiore 0 1 0 0 1 0 3 Crociati Pr 0 1 0 0 1 1 6
Milan Club 0 1 0 0 1 3 4
Sterilgarda 0 1 0 0 1 3 4 Montanara 0 1 0 0 1 0 2
NSQPOM...............20.09.2010.............01:06:50...............FOTOC21

38 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 SPORT GAZZETTA

Goleada del San Lazzaro a spese della Roverbellese nel turno inaugurale del campionato provinciale

ALLIEVI
Castel d’Ario e Suzzara tennistici
Travolti il Bagnolosangiacomo e il Suzzara, il Borgovilla sull’ottovolante
MANTOVA. La giornata di apertura del campionato pro- Nel girone A spicca anche
vinciale Allievi non ha mancato di riservare sorprese e la vittoria della Ceresarese, Allievi prov. A Allievi prov. B
goleade; la sorpresa viene dalla cinquina sfoderata dal- che supera per ben 7-1 la Ri- RISULTATI RISULTATI
la Castellana a spese del combattivo Rapid Junior. An- valtese. L’Olimpia sfodera il Casalmorese - Cavrianponti 0-2 Athletic - Poggese 0-4
che la goleada del San Lazzaro sulla malcapitata Rover- poker nei confronti della Vol- Goito - Marmirolo 2-1 Borgovilla - Boca Juniors 8-0
Mantovana J. - Cerlongo 0-2 Castel d’Ario - Bagnolosang. 6-0
bellese, travolta da ben nove reti, non può certamente tesi mentre il Cavrianponti Olimpia 05 - Voltesi 4-1 Moglia - Suzzara 0-6
passare inosservata. si impone all’inglese nei con- Rapid Junior - Castellana 0-5 Curtatone - Virgilio 1-1
fronti della Casalmorese a Rivaltese - Ceresarese 1-7 Sermide - Hostilia 3-0
S. Lazzaro - Roverbellese 9-0 Pegognaga - Dosolo 1-5
conclusione di una partita
abbastanza equilibrata ed av- CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S
vincente. Sorprende anche Ceresarese 3 1 1 0 0 7 1 Suzzara 3 1 1 0 0 6 0
la vittoria, peraltro meritata, Castellana 3 1 1 0 0 5 0 Dosolo 3 1 1 0 0 5 1
Cavrianponti 3 1 1 0 0 2 0 Poggese 3 1 1 0 0 4 0
del Goito ai danni del Marmi- Cerlongo 3 1 1 0 0 2 0 Borgovilla 3 1 1 0 0 8 0
rolo, e del Cerlongo a spese S. Lazzaro 3 1 1 0 0 9 0 Castel d’Ario 3 1 1 0 0 6 0
della Mantovana Junior. Nel Olimpia 05 3 1 1 0 0 4 1 Sermide 3 1 1 0 0 3 0
Goito 3 1 1 0 0 2 1 Virgilio 1 1 0 1 0 1 1
girone B il Dosolo conquista Marmirolo 0 1 0 0 1 1 2 Curtatone 1 1 0 1 0 1 1
una netta vittoria a Pegogna- Voltesi 0 1 0 0 1 1 4 Hostilia 0 1 0 0 1 0 3
Roverbellese 0 1 0 0 1 0 9 Bagnolosang. 0 1 0 0 1 0 6
ga, imitato dal Borgovilla Casalmorese 0 1 0 0 1 0 2 Boca Juniors 0 1 0 0 1 0 8
che batte per 8-0 l’inesperto Mantovana J. 0 1 0 0 1 0 2 Pegognaga 0 1 0 0 1 1 5
Boca Juniors; la Poggese bat- Rapid Junior 0 1 0 0 1 0 5 Athletic 0 1 0 0 1 0 4
Rivaltese 0 1 0 0 1 1 7 Moglia 0 1 0 0 1 0 6
te l’Athletic in trasferta e il
Castel d’Ario gioca a tennis
La formazione Allievi del Curtatone col Bagnolosangiacomo. (ms) Una fase di Sermide-Hostilia

CASALMORESE 0 SAN LAZZARO 9 MANTOVANA 0 PEGOGNAGA 1


CAVRIANPONTI 2 ROVERBELLESE 0 CERLONGO 2 DOSOLO 5
- CASALMORESE: Grazioli, Zacca- - SAN LAZZARO: De Mattia, Sorgi, - MANTOVANA: Coppola, Bassoli, - PEGOGNAGA: Lavagnini, Corniani,
ria, Piazza, Ben Akari, Mutti, Silini, Bot- Burchiellaro, Di Gioia, Gatti, Vincenzi, Ruocco, Manai, Saporito, Lonardi, Co- Bottoni, Scochiello, Pavesi, Anceschi,
turi, Grandi, Franzosi, Romanzini, Com- Folloni, Benatti, Ozabor, Bernardelli, mitangelo, Boceda, Marassi, Salerno, Cadrik, Panzani, Lui, Prevedelli, Sgar-
pagnoni. A disp.: Botturi. All.: Predari. Akimbinu. A disp.: Cipriani, Milani, Gan- Ginaj. A disp.: Ennda, Zerbini, Caste- bi. A disp.: Bardini, Azzoni, Bottura, Bul-
dolfi, Falcone, Alberini, Fatnassi. All.: lan, Bondavalli, Sarder. All.: Cusini-Bo- garelli, Prevedelli. All.: Portioli
- CAVRIANPONTI: Antonioli, Madel- De Vincenzi nadiman
la, Folloni, Pietropoli, Giaretta, Bellini, - DOSOLO: Pancanti, Burri, Vicini,
Prati, Culpo, Bianchera, Russo, Mistai. - ROVERBELLESE: Gaburro, Toraz- - CERLONGO: Vallenari, Pizzi, Luset- Gardini, Buoli, Flisi, Remagni, Moretti,
A disp.: Torazzi, Scandola, Amico, D’I- zi, Brighenti, Piacenza, Bonesi, Tagliet- ti, Scaglioni, Lanfredi, Benamati, Salva- Alvel, Attari, Galati. A disp.: Rossi, Graz-
sola. All.: Bellini. ti, Gaburro, Bonesi, Werghane, Nouhi, lai, Mazzacani, Bignotti, Messedaglia zi, Bellini, Malagola, Lucchini, Busi, Sin-
Cosciarelli. A disp.: Danese, Vareschi, D, Summa. A disp.: Gottardi, Messeda- gh. All.: F. Schianchi
RETI: Prati, Bianchera. Faina, Tabarelli, Cordioli. All.: Gero- glia L, Signori, Zantedeschi, Castellini,
mel. Guarnieri. All.: Martelli ARBITRO: Zuini
RETI: 3 Galati, Alvel, Moretti, Lui
RETI: 2 Ozabor, Vincenzi, Gatti, Akimbi- RETI: 10’ Messedaglia D, 80’ Salvalai
nu, Gandolfi, Sorgi, Falcone, Capuzzo La formazione Allievi del Sermide

GOITO 2 BORGOVILLA 8 ATHLETIC 0


MARMIROLO 1 BOCA 0 POGGESE 4
- GOITO: Buttarelli, Anziano, Mezza- - BORGOVILLA: Padulo, Dall’Avanzi, - ATHLETIC: Belli, Compagni, Tarta-
drelli, Vincenzi, Turato, Pezzini, Cancel- Tagliati, Dall’Aglio, Staglianò, Zaranto- glia, Gobetti, Sandeepi, Tinelli, Dess,
lieri, Sarpong, Tibaldi, Adami, Signori- nello, Bonatti, Rivieccio, Stabile, Ato- Granini, Pradella, Luppi, Campi. A di-
ni. A disp.: Zani, Monaco, Montagnoli, brah. A disp.: Tondi, Lukmann sp.: Bertoni, Busi, Bimbati, Provinciali,
Radaelli, Tanchella, Vaccari. All.: Costa Provenzale, Chittolina
- BOCA JUNIORS: Bocchi, Corrazza-
- MARMIROLO: Scirpoli, Giacomaz- ri, Zraidi, Gobbi, Negrini, Bellini, Qua- - POGGESE: Pedrazzoli, Pozzetti,
zi, Mortara, Cordioli, Tirelli, Vesentini, tik, Fabbri, Checco, Samamah, Moi. A Gobbi, Martinelli, Merighi, Armondi,
Fasdelli, Tombolato, Bianchi, Fortuna- disp.: Singh, Maglie, Caramori, Tom- Roversi, Mohammed, Vanzella, Ana-
to, Ripa. A disp.: Lorenzi, Boccola. masicchi, Elbauloli, Raddaui, Bassi. stasi, Scansani. A disp.: Incatascio, Giu-
Allenatore: Bulgarelli All.: Galli Moreschi sto, Solera, Ghiotti, Bacchiega. All.:
Bassi
ARBITRO: Artoni RETI: 2 Atobrah, 2 Bonatti, Stabile, Ta-
RETI: 25’ Ripa, 35’ Cancellieri, 25’ st Mo- gliati, Zarantonello, Rivieggio ARBITRO: Mazzeo
naco La formazione Allievi del Virgilio RETI: 3 Roversi, Scansani Riccardo Corradi (Hostilia)

OLIMPIA 4 RAPID 0 CASTEL D’ARIO 6


VOLTESI 1 CASTELLANA 5 BAGNOLOSG 0
- OLIMPIA: Zampolli, Storti An, Buz- - RAPID: Ram Ramdip, Bocchi, Man- - CASTEL D’ARIO: Righi, Vicrasit, Va-
zago, Zanotti, Travagliati, Corini, Redi- tovani, Castagna, Fragale, Hamiti, Za- rana, Novelli, Moro, Singh, Motta, Bra-
ni, Soncini, Buccelli, Cariola, Storti Al. gni, Sattin, Francesconi, Garaboldi, ghiroli, Provenzale, Hustiu, Rammairo-
A disp.: Sinico, Ciranna, Sbalchiero, Pa- Gandolfi. A disp.: Stercoli, Santoro, Fi- ne. A disp.: Milani, Trevisani, Miroslav,
storio, Compagnoni, Matrone, Dallama- nardi, Fodale, Berton, Marche, Pedron. Soave, Schiavo, Pozzani. All.: Corezzo-
no. All.: Lamberti All.: Busi la

- VOLTESI: Todaro, Smania, Panizza, - CASTELLANA:Maifredi, Buali, Iachi- - BAGNOLOSANGIACOMO: Cicco-


Cristofori, Alusciani, Remelli, Adam, moski, Facchetti, Cappellini, Loudazi, ne, Bianchi, Dordini, Cecchetto, John,
Boselli, Brugnetti, Fettachi, Pietri. A di- Celotto, Iacovino, Moraschetti, Gattaz- Tiva, Monaco, Bettoni, Moro, Picianelli,
sp.: Berihvete, Madel. All.: Ferrari zo, Brignani. A disp.: Benzi, Viola, Ghi- Tora. A disp.: Artoni, Scimel, Belfakir,
doni, Castagna, Romanazzi. All.: Anelli Cerchi All.: Sgarbanti
ARBITRO: Fanigliulo
RETI: 8’ Buccelli, 33’ Redini, 43’ Sonci- RETI: Iacovino, Moraschetti, Gattazzo, RETI: 2 Provenzale, 2 Vicrmasit, 2 Ram-
Simone Cappi (Sermide) ni, 60’ Fettachi, 78’ Redini Castagna, Romanazzi La formazione Allievi dell’Hostilia mairone

RIVALTESE 1 SERMIDE 3 MOGLIA 0 CURTATONE 1


CERESARESE 7 HOSTILIA 0 SUZZARA 6 VIRGILIO 1
- RIVALTESE: D’Amato, Bonfante, - SERMIDE: Andrietti, Boselli, Giri, - MOGLIA: Magnani, Sissa, De Roga- - CURTATONE: Pirondini, Enfiomusi,
Stefanini, Branchini, Cascino, Maioli, Capucci, Guidorzi, Quacchi, Gheor- tis, Savoia, Vincenzi, Benassi, Gaspari- Andreoli, Bianchi, Bottoli, Corsini, Pe-
Martelli, Pinotti, Strada, Capra, Rolli. A gheano, Roveri, Moi, Mucchi, Facchini. ni, Acquisto, Messori, Panciroli, Micari. truzzelli, Bocchinu, Abruzzino, Fracca-
disp.: Amore, Tedoldi, Parmigiani, Bon- A disp.: Silvestri, Oliani, Marastoni, Ma- A disp.: Giovannini, Frigeri, Frignani, ri, Sparano. A disp.: Sardini, Ardoni,
davalli. All.: Segna-Arvetti rangoni, Raisi, Minervini. All.: Franciosi Sing Loi. All.: Sbardellati Piola, Pezzo. All.: Bocchinu

- CERESARESE: Ercoli, Locci, Kara- - HOSTILIA: Corradi, Casari, Monta- - SUZZARA: Modena, Magistrelli, - VIRGILIO: Bellei, Halili, Kedhi, Doku,
nezi, Artioli, Piva, Vaccari, Cortellazzi, gnini, Gallietta, Goldoni, Ferraresi, Od- Burchiellaro, Marichere, Imparini, Negri, Bonizzi, Grande, Jonuzi, Bor-
Tazzoli, Sorrentino, Zagni, Bassi. A di- diu, De Gaetano, Casari, Mazza, Mode- ĎTMAgui, Valpondi, Vecchi, Alberti, ghetti, Cappuccio, Benina. A disp.: Fa-
sp.: Bianchera, Turini, Venturini, Taglia- nesi. A disp.: Morello, Camatti, Cosen- Solferini, Cataldo. A disp.: Mantovani, valli, Kammouz, Mannino, De Domini-
latela, Ferrari. All.: Pelladoni za, Bonesi, Madella. All.: Bari Rodella, Dal Bello, Nogaretti, Manfre- cis, Grossi. All.: Ciccone
dotti. All.: Panarelli
RETI: Rolli, 2 Venturini, Sorrentino, Za- RETI: 20’ Guidorzi, 60’ Mucchini, 65’ Mi- RETI: Bocchinu, Benina
gni, Vaccari, Tazzoli, Artioli nervini RETI: 2 Vecchi, Solferini, Cataldo, Albe-
La formazione Allievi del Goito rini, D’Agui
NSXPOM...............20.09.2010.............01:07:00...............FOTOC21

GAZZETTA CAMPIONATI IN CIFRE LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 39


LA CLASSIFICA LA CLASSIFICA
risultati serie A (3.a di ANDATA) risultati serie B (5.a di ANDATA)

PUNTI

PUNTI
TOTALE CASA FUORI RETI Media TOTALE CASA FUORI RETI Media
/ BARI - CAGLIARI 0-0 SQUADRA / ALBINOLEFFE - CROTONE 1-1 SQUADRA
G V N P V N P V N P F S inglese G V N P V N P V N P F S inglese
/ CHIEVO - BRESCIA 0-1 / ASCOLI - EMPOLI 0-0
/ INTER 7 3 2 1 0 1 0 0 1 1 0 4 2 +2 / SIENA 11 5 3 2 0 3 0 0 0 2 0 8 4 -
/ CESENA - LECCE 1-0 / CITTADELLA - FROSINONE 1-1
/ CESENA 7 3 2 1 0 2 0 0 0 1 0 3 0 - / NOVARA 10 5 3 1 1 2 0 0 1 1 1 7 3 +1
/ MILAN - CATANIA 1-1 / GROSSETO - PIACENZA 1-0 / ASCOLI 9 5 2 3 0 1 2 0 1 1 0 7 3 -2
/ LAZIO 6 3 2 0 1 1 0 0 1 0 1 5 4 +1
/ LIVORNO - PORTOGRUARO 0-0 / ATALANTA 8 5 2 2 1 1 1 0 1 1 1 4 1 -1
/ PARMA - GENOA 1-1 / BRESCIA 6 3 2 0 1 1 0 0 1 0 1 4 4 +1
/ REGGINA - MODENA 4-0 / VICENZA 7 4 2 1 1 1 1 0 1 0 1 6 4 -1
/ ROMA - BOLOGNA 2-2 / CHIEVO 6 3 2 0 1 1 0 1 1 0 0 5 3 -1
/ SASSUOLO - VICENZA oggi / CROTONE 7 5 1 4 0 1 1 0 0 3 0 6 4 -2
/ SAMPDORIA - NAPOLI 1-2 / CAGLIARI 5 3 1 2 0 1 0 0 0 2 0 5 1 -
/ SIENA - ATALANTA 1-0 / EMPOLI 7 5 1 4 0 0 2 0 1 2 0 4 3 -2
/ UDINESE - JUVENTUS 0-4 / NAPOLI 5 3 1 2 0 0 1 0 1 1 0 5 4 -
/ TORINO - NOVARA 1-0 / PORTOGRUARO 7 5 2 1 2 2 0 0 0 1 2 4 5 -2
/ PALERMO - INTER 1-2 / BARI 5 3 1 2 0 1 1 0 0 1 0 3 2 -2 / MODENA 7 5 2 1 2 2 0 0 0 1 2 4 8 -2
/ TRIESTINA - PADOVA 0-0
/ JUVENTUS 4 3 1 1 1 0 1 0 1 0 1 7 4 -1 / REGGINA 7 5 2 1 2 2 1 0 0 0 2 7 6 -4
/ FIORENTINA - LAZIO 1-2 / VARESE - PESCARA 1-1
/ CATANIA 4 3 1 1 1 1 0 0 0 1 1 4 4 -1 / TORINO 7 5 2 1 2 1 1 1 1 0 1 6 6 -4
/ GENOA 4 3 1 1 1 0 0 1 1 1 0 3 4 -1 / PADOVA 6 5 1 3 1 1 1 0 0 2 1 6 3 -3
prossimo turno / MILAN 4 3 1 1 1 1 1 0 0 0 1 5 3 -3 prossimo turno / FROSINONE 6 5 1 3 1 1 0 1 0 3 0 5 5 -3
/ SAMPDORIA 4 3 1 1 1 1 0 1 0 1 0 6 5 -3 / LIVORNO 6 5 1 3 1 0 2 1 1 1 0 4 5 -5
/ PARMA 4 3 1 1 1 1 1 0 0 0 1 4 3 -3 ATALANTA - REGGINA / VARESE 6 5 1 3 1 0 3 0 1 0 1 4 5 -5
BRESCIA - ROMA
/ LECCE 3 3 1 0 2 1 0 0 0 0 2 1 5 -2 CROTONE - SASSUOLO / TRIESTINA 6 5 1 3 1 1 2 0 0 1 1 3 4 -5
CAGLIARI - SAMPDORIA / GROSSETO 5 5 1 2 2 1 1 1 0 1 1 4 5 -6
CATANIA - CESENA / BOLOGNA 2 3 0 2 1 0 1 0 0 1 1 3 5 -3 EMPOLI - GROSSETO
/ ALBINOLEFFE 5 5 1 2 2 1 1 1 0 1 1 5 8 -6
/ ROMA 2 3 0 2 1 0 2 0 0 0 1 3 7 -5 FROSINONE - VARESE
GENOA - FIORENTINA / SASSUOLO 4 4 1 1 2 0 1 1 1 0 1 6 4 -4
/ PALERMO 1 3 0 1 2 0 1 1 0 0 1 3 5 -6 MODENA - TRIESTINA / CITTADELLA 4 5 1 1 3 1 1 1 0 0 2 4 9 -7
INTER - BARI
/ FIORENTINA 1 3 0 1 2 0 1 1 0 0 1 2 4 -6 NOVARA - LIVORNO / PESCARA 3 5 0 3 2 0 1 1 0 2 1 2 5 -6
JUVENTUS - PALERMO
/ UDINESE 0 3 0 0 3 0 0 2 0 0 1 1 7 -7 PADOVA - ALBINOLEFFE / PIACENZA 1 5 0 1 4 0 1 1 0 0 3 3 9 -8
LAZIO - MILAN
MARCATORI: 3 reti: Eto’o (Inter), Cavani (Napoli), Cassano (Sampdoria); 2 reti: Di Vaio PESCARA - TORINO
LECCE - PARMA MARCATORI: 4 r.: Bertani (Novara). 3 r.: Iunco (Torino), Mastronunzio (Siena), Catellani (Sas-
(Bologna), Matri (Cagliari), Bogdani (Cesena), Pellissier e Moscardelli (Chievo), Quagliarel- PIACENZA - SIENA suolo), Bonazzoli (Reggina), Succi (Padova, 1), Pasquato (Modena), Coralli (Empoli), Ginestra (Cro-
BOLOGNA - UDINESE la e Marchisio (Juventus), Inzaghi e Pato (Milan), Pozzi (Sampdoria). PORTOGRUARO - ASCOLI tone, 1), Cutolo (Crotone), Torri (AlbinoLeffe). 2 r.: Baclet (Vicenza), Alemao (Vicenza), Abbruscato
NAPOLI - CHIEVO (Vicenza, 1), Neto Pereira (Varese), Larrondo (Siena), Calaiò (Siena, 1), Masucci (Sassuolo), Graffie-
VICENZA - CITTADELLA di (Piacenza), Gonzalez (Novara), Dionisi (Livorno), Vitiello (Grosseto), Santoruvo (Frosinone)
308SERA.cdr 308SERB.cdr

girone B girone A
Serie D 1ª Divisione
(3.a di ANDATA) (5.a di ANDATA)
/ ALZANO CENE - COLOGNESE 3-4 / COMO - REGGIANA oggi
/ CANTU’ - LEGNAGO 3-0 / GUBBIO - VERONA 2-1
/ CARATESE - CASTIGLIONE 2-3 / LUMEZZANE - SPAL 1-0
/ MANTOVA - VILLAFRANCA 2-2 / COLOGNESE 7 3 2 1 0 1 0 0 1 1 0 7 4 +2
/ MONZA - BASSANO 2-0 / SPAL 10 5 3 1 1 1 1 0 2 0 1 8 4 +1
/ OLGINATESE - CASTELNUOVOSAN. 2-3 / PONTE S.PIETRO 7 3 2 1 0 1 1 0 1 0 0 6 3 - / PAGANESE - ALESSANDRIA 1-0 / PAGANESE 9 5 3 0 2 3 0 0 0 0 2 5 5 -2
/ PONTE S.PIETRO - VOGHERA 2-2 / TRENTO 7 3 2 1 0 2 0 0 0 1 0 5 2 - / PAVIA - CREMONESE 0-1 / ALESSANDRIA 8 5 2 2 1 1 1 0 1 1 1 5 2 -1
/ SOLBIATESE - DARFO BOARIO 0-3 / CASTELNUOVOSAN. 6 3 2 0 1 0 0 1 2 0 0 6 5 +1 / PERGOCREMA - SALERNITANA 2-0 / SORRENTO 8 5 2 2 1 2 1 0 0 1 1 10 9 -3
/ TRENTO - CASTELLANA 3-1 / DARFO BOARIO 5 3 1 2 0 0 1 0 1 1 0 4 1 - / SORRENTO - RAVENNA 3-2 / LUMEZZANE 8 5 2 2 1 1 1 1 1 1 0 3 4 -3
/ VECOMP VERONA - INSUBRIA 0-0 / MANTOVA 5 3 1 2 0 1 1 0 0 1 0 5 4 -2 / SUDTIROL - SPEZIA 2-0 / CREMONESE 7 5 2 1 2 1 0 1 1 1 1 7 6 -2
/ INSUBRIA 4 3 1 1 1 1 0 0 0 1 1 2 1 -1 / SALERNITANA 7 5 2 1 2 1 0 1 1 1 1 5 5 -2
/ CASTIGLIONE 4 3 1 1 1 0 1 0 1 0 1 5 5 -1 / PERGOCREMA 7 5 1 4 0 1 2 0 0 2 0 5 3 -4
/ VOGHERA 4 3 1 1 1 0 0 1 1 1 0 5 5 -1 / PAVIA 7 5 2 1 2 2 0 1 0 1 1 4 4 -4
COLOGNESE - SOLBIATESE / LEGNAGO 4 3 1 1 1 0 1 0 1 0 1 2 3 -1 ALESSANDRIA - GUBBIO / GUBBIO 7 5 2 1 2 2 1 0 0 0 2 7 8 -4
CASTELLANA - MANTOVA / CANTU’ 4 3 1 1 1 1 1 0 0 0 1 3 2 -3 BASSANO - PERGOCREMA / RAVENNA 6 5 1 3 1 0 2 0 1 1 1 5 5 -3
CASTELNUOVOSAN. - ALZANO CENE / CARATESE 4 3 1 1 1 0 1 1 1 0 0 6 6 -3 CREMONESE - LUMEZZANE / COMO 5 4 1 2 1 0 1 1 1 1 0 4 3 -3
DARFO BOARIO - CARATESE / CASTELLANA 3 3 1 0 2 1 0 0 0 0 2 2 5 -2 MONZA - SORRENTO / REGGIANA 5 4 1 2 1 1 1 0 0 1 1 8 8 -3
INSUBRIA - TRENTO / SOLBIATESE 3 3 1 0 2 0 0 2 1 0 0 1 4 -4 RAVENNA - SUDTIROL / SPEZIA 5 5 1 2 2 1 1 0 0 1 2 5 6 -4
LEGNAGO - PONTE S.PIETRO / VECOMP VERONA 2 3 0 2 1 0 2 0 0 0 1 0 2 -5 REGGIANA - VERONA / MONZA 5 5 1 2 2 1 1 1 0 1 1 7 10 -6
CASTIGLIONE - VECOMP VERONA / VILLAFRANCA 1 3 0 1 2 0 0 1 0 1 1 3 5 -4 SALERNITANA - PAVIA / SUDTIROL 5 5 1 2 2 1 1 1 0 1 1 4 7 -6
VILLAFRANCA - CANTU’ / ALZANO CENE 1 3 0 1 2 0 0 2 0 1 0 5 7 -6 SPAL - PAGANESE / VERONA 4 5 1 1 3 0 1 1 1 0 2 8 8 -5
VOGHERA - OLGINATESE SPEZIA - COMO
/ OLGINATESE 1 3 0 1 2 0 0 2 0 1 0 2 5 -6 / BASSANO 4 5 1 1 3 1 0 1 0 1 2 6 9 -5

1ª Divisione girone B 2a divisione / A 2a divisione / B 2a divisione / C


RISULTATI RISULTATI RISULTATI RISULTATI
BARLETTA - FOGGIA 1-2 CANAVESE - MEZZOCORONA 2-1 BELLARIA IGEA - CHIETI 0-2 BRINDISI - CAMPOBASSO 1-1
BENEVENTO - SIRACUSA 1-0 FERALPISALO’ - ENTELLA 1-0 CARRARESE - FANO 1-0 FONDI - CATANZARO 1-1
CAVESE - TERNANA 0-0 LECCO - MONTICHIARI 0-2 CELANO - SANGIOVANNESE 1-0 ISOLA LIRI - VIBONESE 0-0
FOLIGNO - ATLETICO ROMA 0-1 PRO VERCELLI - RENATE 2-1 CROCIATI NOCETO - GIACOMENSE 0-0 LATINA - AVELLINO 2-1
LUCCHESE - COSENZA 0-1 SANREMESE - SACILESE 0-1 GAVORRANO - POGGIBONSI 0-0 MELFI - MATERA 1-1
NOCERINA - VIAREGGIO 2-1
PISA - JUVE STABIA 1-1 SAVONA - PRO PATRIA 2-0 L’AQUILA - GIULIANOVA 3-1 NEAPOLIS - POMEZIA 2-0
TARANTO - ANDRIA 3-2 TRITIUM - CASALE 2-0 PRATO - SAN MARINO 1-1 TRAPANI - MILAZZO 5-0
LANCIANO - GELA 1-0 VALENZANA - RODENGO SAIANO 0-1 VILLACIDRESE - CARPI 0-1 VIGOR LAMEZIA - AVERSA 1-1
Riposa: SAMBONIFACESE

CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S


ATLETICO ROMA 15 5 5 0 0 8 0 PRO VERCELLI 10 4 3 1 0 5 1 CARPI 10 4 3 1 0 7 1 LATINA 10 4 3 1 0 6 2
LUCCHESE 10 5 3 1 1 10 4 RODENGO SAIANO 10 4 3 1 0 5 2 CARRARESE 10 4 3 1 0 4 0 BRINDISI 10 4 3 1 0 6 3
LANCIANO 10 5 3 1 1 9 7 FERALPISALO’ 9 3 3 0 0 3 0 SAN MARINO 7 4 2 1 1 9 4 NEAPOLIS 9 4 3 0 1 5 2
TARANTO 10 5 3 1 1 6 4 SAVONA 7 3 2 1 0 7 4 CHIETI 7 4 2 1 1 4 2 TRAPANI 8 4 2 2 0 8 2
COSENZA 9 5 2 3 0 5 3 CANAVESE 7 4 2 1 1 6 3 GIACOMENSE 6 4 1 3 0 6 2 VIGOR LAMEZIA 8 4 2 2 0 6 3
NOCERINA 9 5 2 3 0 6 4
FOLIGNO 8 5 2 2 1 9 6 TRITIUM 7 4 2 1 1 4 2 PRATO 6 4 1 3 0 6 3 MELFI 7 4 2 1 1 4 3
JUVE STABIA 7 5 2 1 2 9 5 PRO PATRIA 6 3 2 0 1 5 3 L’AQUILA 6 4 2 0 2 6 6 POMEZIA 7 4 2 1 1 4 4
FOGGIA 7 5 2 1 2 14 13 MONTICHIARI 6 4 1 3 0 4 2 SANGIOVANNESE 6 4 2 0 2 5 6 MATERA 5 4 1 2 1 5 3
VIAREGGIO 7 5 2 1 2 5 5 SACILESE 5 4 1 2 1 5 7 GAVORRANO 5 4 1 2 1 2 2 AVERSA 5 4 1 2 1 4 4
BENEVENTO 7 5 2 1 2 4 6 SAMBONIFACESE 4 3 1 1 1 5 5 BELLARIA IGEA 5 4 1 2 1 4 5 AVELLINO 4 4 1 1 2 3 3
GELA 6 5 2 0 3 6 7 VALENZANA 4 4 1 1 2 3 4 POGGIBONSI 5 4 1 2 1 2 3 VIBONESE 3 4 0 3 1 3 5
ANDRIA 5 5 1 2 2 5 6 MEZZOCORONA 3 4 1 0 3 5 5 CELANO 4 4 1 1 2 3 10 ISOLA LIRI 2 4 0 2 2 2 4
TERNANA 5 5 1 2 2 1 5 RENATE 2 4 0 2 2 4 6 CROCIATI NOCETO 3 4 0 3 1 1 5 CAMPOBASSO 2 4 0 2 2 2 5
PISA 3 5 0 3 2 3 6 SANREMESE 2 4 0 2 2 3 5 FANO 2 4 0 2 2 3 5 FONDI 2 4 0 2 2 3 7
CAVESE 3 5 0 3 2 3 7
BARLETTA 1 5 0 1 4 3 9 LECCO 2 4 0 2 2 2 7 GIULIANOVA 1 4 0 1 3 5 9 CATANZARO 1 4 0 1 3 1 5
SIRACUSA 0 5 0 0 5 0 9 ENTELLA 1 4 0 1 3 1 4 VILLACIDRESE 1 4 0 1 3 1 5 MILAZZO 1 4 0 1 3 1 8
CASALE 1 4 0 1 3 1 8

PROSSIMO TURNO: ANDRIA - FOLIGNO; ATLETICO ROMA - LANCIANO; COSENZA - PISA; GELA - LUCCHE- PROSSIMO TURNO: CASALE - SACILESE; MEZZOCORONA - SANREMESE; MONTICHIARI - FE- PROSSIMO TURNO: CARPI - L’AQUILA; CHIETI - CARRARESE; FANO - SAN MARINO; GAVORRA- PROSSIMO TURNO: AVELLINO - ISOLA LIRI; AVERSA - NEAPOLIS; BRINDISI - VIGOR LAMEZIA;
SE; JUVE STABIA - FOGGIA; SIRACUSA - NOCERINA; TARANTO - CAVESE; TERNANA - BARLETTA; VIAREG- RALPISALO’; PRO PATRIA - LECCO; RENATE - TRITIUM; RODENGO SAIANO - SAVONA; SAMBO- NO - BELLARIA IGEA; GIACOMENSE - VILLACIDRESE; GIULIANOVA - CROCIATI NOCETO; POG- CAMPOBASSO - POMEZIA; CATANZARO - MATERA; LATINA - TRAPANI; MILAZZO - FONDI; VI-
GIO - BENEVENTO; NIFACESE - VALENZANA; ENTELLA - CANAVESE; Riposa: PRO VERCELLI GIBONSI - CELANO; SANGIOVANNESE - PRATO; BONESE - MELFI;
NSYPOM...............20.09.2010.............01:07:06...............FOTOC21

40 LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 CAMPIONATI IN CIFRE GAZZETTA

Promozione / E 1a categoria / G 1ª Categoria / C


RISULTATI RISULTATI RISULTATI
CASTELLUCCHIO - REZZATO 4-0 ASOLA - OLMESE 1-0 CADELBOSCO - REGGIOLO 0-1
CILIVERGHE - CASTEISANGIORGIO 2-0 BAGNOLOSANGIAC. - VIRTUS 2-1 CASALGRANDE - RIESE 2-0
GHEDILENO - VOBARNO 1-1 CASTELVERDE - MARMIROLO 0-0 CITTADELLA - S.PROS.CORREGGIO 2-2
GOVERNOLESE - CONCESIO 3-2 DOSOLO - S. LAZZARO 1-1 COLOMBARO - S. FAUSTINO 2-0
GUSSOLA - CASALROMANO 2-3 PEGOGNAGA - PAVONESE 1-2 CONCORDIA - VIADANA 2-2
URAGO MELLA - NAVECORTINE 1-2 LEONCELLI - PORTO 0-0 GATTATICO - VIRTUS 1-2
SP. CALCINATO - RIVALTESE 2-5 P.S.G. - CALVINA 1-2 LA PIEVE - QUARANTOLESE 1-2
VOLTA - BEDIZZOLESE 1-0 ROVERBELLESE - SARGINESCO 1-1 NOVELLARA - NONANTOLA 0-2

CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S


CASTELLUCCHIO 6 2 2 0 0 8 0 PAVONESE 6 2 2 0 0 4 1 NONANTOLA 3 1 1 0 0 2 0
CILIVERGHE 6 2 2 0 0 4 0 CALVINA 6 2 2 0 0 5 3 QUARANTOLESE 3 1 1 0 0 2 1
GHEDILENO 4 2 1 1 0 5 2 PORTO 4 2 1 1 0 3 1 VIRTUS 3 1 1 0 0 2 1
GOVERNOLESE 4 2 1 1 0 4 3 BAGNOLOSANGIAC. 4 2 1 1 0 3 2 REGGIOLO 3 1 1 0 0 1 0
VOLTA 4 2 1 1 0 1 0 SARGINESCO 4 2 1 1 0 2 1 CASALGRANDE 3 1 1 0 0 2 0
CONCESIO 3 2 1 0 1 5 4 ASOLA 3 2 1 0 1 2 3 COLOMBARO 3 1 1 0 0 2 0
BEDIZZOLESE 3 2 1 0 1 2 1 S. LAZZARO 2 2 0 2 0 2 2 S.PROS.CORREGGIO 1 1 0 1 0 2 2
RIVALTESE 3 2 1 0 1 6 6 ROVERBELLESE 2 2 0 2 0 1 1 VIADANA 1 1 0 1 0 2 2
NAVECORTINE 3 2 1 0 1 2 3 MARMIROLO 2 2 0 2 0 0 0 CITTADELLA 1 1 0 1 0 2 2
CASALROMANO 3 2 1 0 1 3 6 P.S.G. 1 2 0 1 1 3 4 CONCORDIA 1 1 0 1 0 2 2
VOBARNO 2 2 0 2 0 2 2 CASTELVERDE 1 2 0 1 1 2 3 RIESE 0 1 0 0 1 0 2
CASTEISANGIORGIO 1 2 0 1 1 2 4 OLMESE 1 2 0 1 1 2 3 S. FAUSTINO 0 1 0 0 1 0 2
SP. CALCINATO 1 2 0 1 1 4 7 PEGOGNAGA 1 2 0 1 1 1 2 GATTATICO 0 1 0 0 1 1 2
REZZATO 1 2 0 1 1 0 4 VIRTUS 1 2 0 1 1 1 2 LA PIEVE 0 1 0 0 1 1 2
GUSSOLA 0 2 0 0 2 3 6 LEONCELLI 1 2 0 1 1 0 1 CADELBOSCO 0 1 0 0 1 0 1
URAGO MELLA 0 2 0 0 2 1 4 DOSOLO 1 2 0 1 1 1 3 NOVELLARA 0 1 0 0 1 0 2

PROSSIMO TURNO: BEDIZZOLESE - CASTELLUCCHIO; CASALROMANO - GOVERNOLESE; CA- PROSSIMO TURNO: CALVINA - ASOLA; OLMESE - LEONCELLI; P.S.G. - CASTELVERDE; PAVONE- PROSSIMO TURNO: NONANTOLA - GATTATICO; QUARANTOLESE - NOVELLARA; REGGIOLO -
STEISANGIORGIO - URAGO MELLA; CONCESIO - VOBARNO; NAVECORTINE - VOLTA; REZZATO SE - MARMIROLO; PORTO - ROVERBELLESE; S. LAZZARO - PEGOGNAGA; SARGINESCO - BA- LA PIEVE; RIESE - CADELBOSCO; S.PROS.CORREGGIO - CASALGRANDE; S. FAUSTINO - CITTA-
- GUSSOLA; RIVALTESE - CILIVERGHE; SP. CALCINATO - GHEDILENO; GNOLOSANGIAC.; VIRTUS - DOSOLO; DELLA; VIADANA - COLOMBARO; VIRTUS - CONCORDIA;

2a categoria / G 2a categoria / K 2a categoria / P


RISULTATI RISULTATI RISULTATI
ATL. BOTTICINO - CLUB AZZURRI 1-2 S. STEFANO - PERSICO DOSIMO 5-0 ATL. VIADANESE - PONTE TRAVETTI 4-1
CALVAGESE - CAVRIANPONTI 1-1 FORMIGARA - CICOPIEVE 1-0 GONZAGA - CASTEL D’ARIO 2-2
POZZOLENGO - REAL S.EUFEMIA 1-1 PADERNO - TRIGOLO 2-1 MONZAMBANO - SERMIDE 2-2
POLPENAZZE - REAL FLERO 2-2 PESCAROLO - CASTELVETRO 4-1 OLIMPIA - CURTATONE 1-3
PREVALLE - TOSCOLANO 2-0 S. FIORANO - SPORTED MARIS 1-1 POMPONESCO - DON BOSCO 3-3
BORGOSATOLLO - MONTIRONE 1-1 SPINADESCO - CORONA 2-2 CERLONGO - SAMBENEDETTINA 5-1
S.CARLO REZZATO - PRO RIVOLTELLA 2-0 TORRAZZO - CANNETESE 0-0 VILLIMPENTESE - GOITO 3-2
SERLE - ROE VOLCIANO 3-2 ZACCARIA - ACQUANEGRA CREM. 2-1 VIRGILIO - HOSTILIA 0-1

CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S


PREVALLE 6 2 2 0 0 6 1 S. STEFANO 6 2 2 0 0 8 1 CERLONGO 6 2 2 0 0 8 2
CLUB AZZURRI 6 2 2 0 0 4 1 FORMIGARA 6 2 2 0 0 4 1 CURTATONE 6 2 2 0 0 5 1
BORGOSATOLLO 4 2 1 1 0 4 1 SPORTED MARIS 4 2 1 1 0 5 1 VILLIMPENTESE 6 2 2 0 0 5 3
POLPENAZZE 4 2 1 1 0 6 4 PESCAROLO 4 2 1 1 0 5 2 ATL. VIADANESE 4 2 1 1 0 4 1
POZZOLENGO 4 2 1 1 0 3 1 TORRAZZO 4 2 1 1 0 3 0 CASTEL D’ARIO 4 2 1 1 0 4 3
REAL FLERO 4 2 1 1 0 4 3 CICOPIEVE 3 2 1 0 1 5 1 GONZAGA 4 2 1 1 0 3 2
SERLE 3 2 1 0 1 4 4 PADERNO 3 2 1 0 1 4 4 VIRGILIO 3 2 1 0 1 3 2
S.CARLO REZZATO 3 2 1 0 1 2 2 ZACCARIA 3 2 1 0 1 2 5 HOSTILIA 3 2 1 0 1 2 2
CALVAGESE 2 2 0 2 0 2 2 PERSICO DOSIMO 3 2 1 0 1 3 7 DON BOSCO 2 2 0 2 0 4 4
REAL S.EUFEMIA 2 2 0 2 0 2 2 S. FIORANO 2 2 0 2 0 4 4 POMPONESCO 1 2 0 1 1 4 5
ATL. BOTTICINO 1 2 0 1 1 2 3 CANNETESE 2 2 0 2 0 3 3 SERMIDE 1 2 0 1 1 3 5
MONTIRONE 1 2 0 1 1 3 5 CORONA 2 2 0 2 0 3 3 MONZAMBANO 1 2 0 1 1 2 4
TOSCOLANO 1 2 0 1 1 1 3 SPINADESCO 1 2 0 1 1 2 7 OLIMPIA 1 2 0 1 1 2 4
CAVRIANPONTI 1 2 0 1 1 1 4 ACQUANEGRA CREM. 0 2 0 0 2 2 5 SAMBENEDETTINA 1 2 0 1 1 1 5
ROE VOLCIANO 0 2 0 0 2 3 7 TRIGOLO 0 2 0 0 2 2 5 GOITO 0 2 0 0 2 3 6
PRO RIVOLTELLA 0 2 0 0 2 0 4 CASTELVETRO 0 2 0 0 2 1 7 PONTE TRAVETTI 0 2 0 0 2 1 5

PROSSIMO TURNO: CAVRIANPONTI - POZZOLENGO; CLUB AZZURRI - PREVALLE; MONTIRONE PROSSIMO TURNO: ACQUANEGRA CREM. - S. FIORANO; CANNETESE - CASTELVETRO; CICO- PROSSIMO TURNO: CASTEL D’ARIO - ATL. VIADANESE; DON BOSCO - GONZAGA; GOITO - VIR-
- CALVAGESE; PRO RIVOLTELLA - ATL. BOTTICINO; BORGOSATOLLO - POLPENAZZE; REAL PIEVE - PADERNO; CORONA - FORMIGARA; PERSICO DOSIMO - ZACCARIA; SPINADESCO - PE- GILIO; HOSTILIA - SERMIDE; CURTATONE - POMPONESCO; OLIMPIA - MONZAMBANO; PONTE
S.EUFEMIA - S.CARLO REZZATO; ROE VOLCIANO - REAL FLERO; TOSCOLANO - SERLE; SCAROLO; SPORTED MARIS - TORRAZZO; TRIGOLO - S. STEFANO; TRAVETTI - CERLONGO; SAMBENEDETTINA - VILLIMPENTESE;

3a categoria / A 3a categoria / B Serie C femm. / A


RISULTATI RISULTATI RISULTATI
ACQUANEGRA - CASALMORESE 2-0 BOCA JUNIORS - GENNARI 2-0 ALTO VERBANO - ATL. MILANO 1-0
CAMPITELLO - ALER IACP 4-1 BORGOVILLA - MOGLIA 1-4 CALCIO CREMONA - AZALEE 1-1
RODIGO - SOAVE 4-3 SUZZARA - SUSTINENTE 4-0 FRANCIACORTA - BOCCONI 0-0
MAIALETTO - SAN MARTINO 5-1 FELONICA - SERENISSIMA 0-1 LA BENVENUTA - PRESEZZO 0-2
MALAVICINA - LUNETTA 3-0 POGGESE - MAGNACAVALLO oggi MANERBIO - ROVERBELLA 1-1
RIVAROLESE - S.EGIDIO S.PIOX 2-0 REVERE - DINAMO GONZAGA 0-1 N. VALSABBIA - ARNABOLDI 0-0
ROBUR - CERESARESE 1-2 SEGNATE - PIEVESE 0-1 VAREDO - C.D.G. VENIANO 1-4
Riposa: CIZZOLO Riposa: BIGARELLO

CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S CLASSIFICA P G V N P F S


MAIALETTO 6 2 2 0 0 6 1 SUZZARA 6 2 2 0 0 8 1 C.D.G. VENIANO 6 2 2 0 0 8 2
RIVAROLESE 6 2 2 0 0 3 0 BOCA JUNIORS 6 2 2 0 0 4 0 PRESEZZO 6 2 2 0 0 5 1
CERESARESE 6 2 2 0 0 4 2 PIEVESE 6 2 2 0 0 3 1 MANERBIO 4 2 1 1 0 6 2
ACQUANEGRA 4 2 1 1 0 3 1 MOGLIA 4 2 1 1 0 6 3 ROVERBELLA 4 2 1 1 0 5 3
SOAVE 3 2 1 0 1 9 4 POGGESE 3 1 1 0 0 3 1 ARNABOLDI 4 2 1 1 0 2 0
CAMPITELLO 3 2 1 0 1 5 3 SERENISSIMA 3 1 1 0 0 1 0 BOCCONI 4 2 1 1 0 1 0
MALAVICINA 3 2 1 0 1 3 1 SEGNATE 3 2 1 0 1 5 2 FRANCIACORTA 4 2 1 1 0 1 0
RODIGO 3 2 1 0 1 5 5 BORGOVILLA 3 2 1 0 1 4 6 ALTO VERBANO 3 2 1 0 1 1 2
CASALMORESE 3 2 1 0 1 2 3 DINAMO GONZAGA 3 2 1 0 1 2 4 AZALEE 1 2 0 1 1 1 2
S.EGIDIO S.PIOX 3 2 1 0 1 1 2 FELONICA 1 2 0 1 1 2 3 CALCIO CREMONA 1 2 0 1 1 3 5
CIZZOLO 1 1 0 1 0 1 1 MAGNACAVALLO 0 1 0 0 1 2 3 N. VALSABBIA 1 2 0 1 1 1 4
SAN MARTINO 0 1 0 0 1 1 5 BIGARELLO 0 1 0 0 1 1 5 LA BENVENUTA 0 2 0 0 2 0 3
ALER IACP 0 2 0 0 2 1 5 REVERE 0 2 0 0 2 1 3 VAREDO 0 2 0 0 2 2 7
LUNETTA 0 2 0 0 2 0 4 GENNARI 0 2 0 0 2 1 5 ATL. MILANO 0 2 0 0 2 1 6
ROBUR 0 2 0 0 2 1 8 SUSTINENTE 0 2 0 0 2 0 6

PROSSIMO TURNO: CERESARESE - RODIGO; CIZZOLO - MAIALETTO; LUNETTA - RIVAROLESE; PROSSIMO TURNO: SUSTINENTE - REVERE; DINAMO GONZAGA - SEGNATE; GENNARI - SUZZA- PROSSIMO TURNO: ARNABOLDI - C.D.G. VENIANO; ATL. MILANO - N. VALSABBIA; AZALEE -
ROBUR - CAMPITELLO; S.EGIDIO S.PIOX - ALER IACP; SAN MARTINO - MALAVICINA; SOAVE - RA; MAGNACAVALLO - BOCA JUNIORS; MOGLIA - POGGESE; PIEVESE - BIGARELLO; SERENIS- MANERBIO; BOCCONI - CALCIO CREMONA; LA BENVENUTA - VAREDO; PRESEZZO - FRANCIA-
ACQUANEGRA; Riposa: CASALMORESE; SIMA - BORGOVILLA; Riposa: FELONICA; CORTA; ROVERBELLA - ALTO VERBANO;;
NSOPOM...............20.09.2010.............01:08:46...............FOTOC21

GAZZETTA SPORT LUNEDI’ 20 SETTEMBRE 2010 41

Ecco la Russia di Daniele Bagnoli


te fra le candidate al podio
mondiale, gli sportivi trove-
ranno spunti di gioco spetta-
colare per applaudire gli atle-
ti e augurare loro un ottimo
Volley: domani mini-test al Palabam con l’Italia Mondiale. Chissà che il der-
by fra i ct mantovani non si
possa ripetere in semifinale
MANTOVA. Il conto alla ro- mo pomeriggio di ieri è arri- 17.30) è gratuito. Sempre do- o addirittura in finale. La
vescia verso i Mondiali ma- vata a Mantova la Nazionale mani, alle 12, le delegazioni Russia giocherà la prima fa-
schili in Italia è iniziato. Sa- russa guidata dal mantova- italiana e russa dovrebbero se (pool C) a Modena affron-
bato a Milano si partirà con no Daniele Bagnoli e le due esser ricevute in Comune tando il 25 alle 17 il Came-
gli azzurri opposti al Giappo- squadre, che alloggiano en- per un incontro ufficiale. run, il 26 alle 21 l’Australia e
ne, ma la platea mantovana, trambe all’Hotel La Favori- Da regolamento della Fi- il 27 alle 21 il Portorico. La se-
dopo l’amichevole con la Ser- ta, si alleneranno insieme in vb, nella settimana dei Mon- conda fase, con le prime tre
bia di inizio mese, ha di nuo- due occasioni: oggi a porte diali non si possono organiz- classificate dei gironi, si svol-
vo la possibilità di vedere in chiuse e domani a porte aper- zare amichevoli vere e pro- gerà dal 30 settembre al 2 ot-
azione i propri beniamini pri- te con partitella. L’ingresso prie, ma anche assistendo al- tobre. Terza fase dal 4 al 6, se-
ma della loro partenza verso per l’allenamento congiunto l’allenamento congiunto di mifinali il 9 e finale il 10.
L’arrivo a Mantova della Nazionale russa di volley la sede della pool A. Nel pri- di domani (PalaBam, ore due compagini forti e inseri- Benedetta Montagnoli

Florio, agli Assoluti è bronzo RUGBY UNDER 20


Viadana ok a Villorba
Canoa: Lega Navale e Mincio sono campioni d’Italia juniores Ottima prova dell Under 20 della
Montepaschi Viadana nel 5º Trofeo
BOMBA (Ch). Michele Bertolini (Lega Navale) e il K4 Memorial Giorgio Marchiol disputa-
della Mincio di Eleonora Rebecchi, Elena Ceron, Anna to a Villorba (Tv). Alla fine dei gio-
Leskiv e Alessia Zardi sono campioni d’Italia Juniores. chi è arrivato un terzo posto di presti-
Il K2 della Mincio di Rebecchi-Leskiv è argento tra gli gio ottenuto battendo nella finalina
Juniores mentre negli Assoluti Matteo Florio strappa il Rovigo per 7 a 0. In semifinale Via-
un bronzo e una convalescente Serena Pontara si piazza dana cede col minimo scarto 0-3 al
al sesto posto nei 500 metri. quotato Petrarca che poi si aggiudi-
cherà il Torneo battendo in finale il
L’ultima giornata di regate assieme a Benassi e Ripa- Tarvisium.
regala emozioni alle due so- monti e il suo terzo posto a
cietà mantovane. Bertolini 17 centesimi dall’argento va- RUGBY ECCELLENZA
era il favorito della gara più le molto. «Ha disputato degli
veloce del K1. Ha vinto batte-
rie e semifinali prima di chiu-
ottimi campionati — afferma
Congiu — dimostrando di es-
Granducato solo in vetta
dere la finale con soli 15 cen- sere maturato molto». I risultati della seconda giornata del
tesimi di vantaggio sul secon- Si festeggia anche alla Ca- campionato d’Eccellenza di rugby:
do classificato. Rimarrà Ju- nottieri Mincio. Il temuto Roma-L’Aquila 19-6, Prato-Lazio 22-9,
niores anche il prossimo an- doppio confronto con il K4 si- Eleonora permesso alle avversarie di tre a Serena Pontara, conva- Padova-Venezia 37-10, GranDucato
no e non potrà che migliora- racusano si è risolto con una Rebecchi mettere in discussione la vit- lescente, non si poteva certo Parma-Rovigo 18-13, Mogliano-Cro-
re. Anche Matteo Florio è ar- doppia vittoria in favore del- ed Elena Ceron toria. chiedere di inserirsi nella lot- ciati Parma 6-10. Classifica: GranDu-
rivato in finale dopo aver vin- le mantovane. Sui 200 e 500 A destra L’argento del K2 Juniores ta per il podio su cui sono sa- cato Parma 9 punti; Prato 8; Roma e
to batterie e semifinali. La fi- metri Rebecchi-Ceron-Le- Matteo Florio di Rebecchi-Leskiv è la lieta lite nell’ordine Idem, Cicali, Crociati 6; Rovigo e Padova 5; Moglia-
nale lo ha visto protagonista skiv-Zardi non hanno mai sorpresa della giornata men- Galiotto. (nivar) no 1; L’Aquila Lazio 0.

Spettacolo sul Po con i bolidi della motonautica


Assegnato a Chiuri il titolo della 250, Zantelli domina nella gara di apertura della Formula 2
BORGOFORTE. Borgoforte in classifica provvisoria (16
porta fortuna a Salvatore di distacco dal primo dei
Chiuri (pilota dell’Esercito) suoi avversari, Lorenzo Gros-
che, nell’ultimo e decisivo ap- si). Anche le sorti della F2 si
puntamento del Campionato stabiliranno a Cremona i pri-
italiano circuito, vince en- mi di ottobre. Borgoforte ha
trambe le manches della 250 visto impegnati anche i gio-
davanti a Marco Bobbioni e vani piloti del JT250. Ad ag-