Sei sulla pagina 1di 40

PCPPOM...............17.08.2010.............23:22:22...............

FOTOC12

MORTO A 82 ANNI
- MIRADOLO - CICLISMO - PAVIA
18 Furto nella notte al bar 38 Udace, crisi tessere
«Si corre a rischio
14 San Pietro, carte e balera
«Mi hanno narcotizzato» per risparmiare» per sopravvivere all’estate

Pavia, entro fine mese un vertice tra Comune e Line. Da colmare un «buco» di 1,4 milioni

I bus più cari in autunno


Dopo i tagli della Regione si studia il ritocco al biglietto
Francesco Cossiga si è spento ieri al Gemelli PAVIA. Autunno a rischio aumenti per i Comune e alla Provincia per i trasporti loca- tonio Bobbio Pallavicini incontrerà i vertici
bus: la manovra d’estate del governo taglia i li. Il Comune dovrebbe rinunciare a un milio- della Line il 25 agosto. E intanto la Regione
Funerali privati e senza autorità fondi alla Regione, e il Pirellone si prepara a
tagliare del 35 per cento i finanziamenti al
ne e 400mila euro, la Provincia a più di tre
milioni. L’assessore ai trasporti di Pavia An-
ha autorizzato gli aumenti dei biglietti.
A pagina 11
Cordoglio bipartisan. Lascia 4 lettere
Addio a Cossiga VIAGGIO SUL PO Incidente vicino a Torre d’Isola
per un commercialista di 37 anni
il presidente San Zenone e l’incubo-gamberi: «Peggio dei siluri»
In bici contro
«picconatore» un furgone fermo
ROMA. Funerali in Sardegna, privati e
senza autorità, per Francesco Cossiga,
morto ieri a 82 anni al Policlinico Gemelli.
L’ex presidente della Repubblica ha lascia-
E’ gravissimo
to lettere a Napolitano, Schifani, Fini e PAVIA. Quando torna a casa dei
Berlusconi. A Pavia lo ricordano Paolo Pu- genitori, a Pavia, Luca Ferrari
lina e il senatore Giovanni Azzaretti. Trecate - commercialista pavese
Alle pagine 2, 3, 4 e 15 di 37 anni che da tempo lavora in
uno studio a
IL RITRATTO Milano - ama
prendere la
bicicletta e
E’ ancora un mistero
L’uomo dalle tre vite fare un giro
fuori città.
Ma ieri
la dinamica, il mezzo
non è stato rintracciato
di Vittorio Emiliani mattina quel
giro ha avu-
er Cossiga si può ben parlare di to un epilogo drammatico sulla
P più di una vita. Una prima in cui
egli è stato fra i giovani più bril-
lanti della propria generazione: sotto-
526 bereguardina, poco prima del-
lo svincolo per Torre d’Isola. E
ora l’uomo si trova ricoverato in
segretario a 30 anni, ministro sui 40. prognosi riservata nel reparto di
(segue a pagina 2) San Zenone, è allarme per il Po: adesso i gamberi della Louisiana si mangiano tutto A pagina 17 Rianimazione II del San Matteo.
A pagina 16

Test per un posto in università, quest’anno sarà dura


Sale il numero degli iscritti, boom di infermieri e fisioterapisti. I consigli per affrontare la prova
Serve una preparazione
accurata, l’incognita
è la cultura generale

PAVIA. Gli iscritti ai test di


medicina sono raddoppiati
nel giro di due settimane e so-
no ancora di più quelli per le
professioni sanitarie, soprat-
tutto per infermieristica e fi-
sioterapia. Sarà difficile af-
frontare i test di settembre.
Ma con qualche consiglio uti-
le si può tentare una prepara-
zione accurata. Per la parte
di cultura generale l’unica
speranza è esercitarsi con le
prove degli scorsi anni, ma
anche con la semplice Setti-
mana enigmistica. Biologia,
chimica, fisica e matematica
vanno studiate. L’iscrizione
ai corsi a numero chiuso è
obbligatoria entro il 25 ago-
sto, così come il versamento
di 50 euro per il contributo
spese.
A pagina 13
PA2POM...............17.08.2010.............22:56:04...............FOTOC11

2 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 PRIMO PIANO La Provincia Pavese

POLITICA IN LUTTO Era ricoverato al Gemelli dallo scorso 9 agosto


Lo ha stroncato una crisi cardiocircolatoria

Addio a Cossiga, presidente picconatore


Si è spento ieri a 82 anni. Fu protagonista della Prima repubblica
ROMA. Francesco Cossiga, presi- Colle come ottavo presidente della Poi, per il presidente che ha rifiutato momento, sembrava dovesse svolger-
dente emerito della Repubblica, è Repubblica nel 1985 e nella sua lunga funerali di Stato, picchetti d’onore e si nella chiesetta di San Gabriele a
morto ieri alle 13.18. Ricoverato al po- carriera politica è stato ministro del- sfilata di autorità, lasciando precise Cheremule, un piccolo paese del Mei-
liclinico Gemelli dal 9 agosto per in- l’interno, presidente del Consiglio e disposizioni sulle sue ultime volontà logu, nella provincia di Sassari. Luo-
sufficienza respiratoria, il senatore a del Senato. (che verranno rese note oggi, all’a- go caro al presidente perché legato
vita, dopo il miglioramento degli ulti- Per portare l’ultimo saluto all’ex pertura del testamento), ci sarà una all’origine dei suoi genitori. Più pro-
mi giorni, non ha superato la secon- capo dello Stato è stata allestita, co- cerimonia giovedì in Sardegna, dove babilmente invece, i funerali si svol-
da e fatale crisi cardiocircolatoria ar- me da precisa richiesta della fami- sarà trasferita la salma. geranno nella parrocchia di San Giu-
rivata al culmine di un peggioramen- glia, la camera ardente nella chiesa Lo stesso Cossiga avrebbe deciso seppe a Sassari, dove Cossiga anda-
to iniziato lunedì notte. centrale dell’ospedale Gemelli, aper- per un funerale celebrato in forma va sempre a pregare. (a.d’a.)
Cossiga aveva 82 anni, è salito al ta al pubblico dalle 10 alle 18 di oggi. strettamente privata: in un primo A RIPRODUZIONE RISERVATA

di Vittorio Emiliani ga perse ogni prudenza e co-


minciò a menare autentiche
er Francesco Cossiga si picconate demolitorie sulla
P può ben parlare di più
di una vita. Una prima
in cui egli è stato fra i giova-
Prima Repubblica dalla cor-
ruzione sempre più affioran-
te. Un comportamento lonta-
ni più bril- nissimo da quelli del politico
lanti della brillante, ironico certo, pun-
propria gene- IN VATICANO gente anche, e però mai cor-
razione: sot- rosivo.
tosegretario
a soli 30 an-
La preghiera Perché? Lui disse che il
crollo del Muro di Berlino
ni, ministro
sui 40, il più di papa Ratzinger aveva fatto cadere altri muri
interni e che proprio un de-
giovane tito- mocristiano doveva concor-
lare degli In- CITTÀ DEL VATICANO. rere a demolire le antiche
terni a 48, e Santa Sede e Chiesa italia- barriere se si voleva rifonda-
qui si conclu- na manifestano il loro cor- re la politica italiana.
de un primo doglio per la morte di C’entrava anche la depres-
ciclo, ben Francesco Cossiga. Lo fa sione che si alternava ad uno
dentro il po- in prima persona papa Be- stato di agitazione? Una vol-
tere. La tragi- nedetto XVI: «Profonda- ta andai a trovarlo portando-
ca vicenda di mente addolorato - riferi- gli l’edizione critica del «Gu-
Aldo Moro sce la Radio Vaticana - si è glielmo Tell» di Rossini, mi
— che lo ve- raccolto in preghiera». Po- intrattenne a lungo sulla de-
de al Vimina- chi giorni fa, l’arcivescovo pressione di cui il grande
le — lo segna Rino Fisichella era stato compositore aveva sofferto.
in modo irre- incaricato, a nome del Pa- Poi mi abbracciò molto com-
versibile. E pa, di informarsi sullo sta- mosso e, davanti a tutti, dis-
tuttavia si ri- to di salute dell’ex presi- se cose durissime di un politi-
prenderà, do- dente ed era andato in visi- co dc che lo stava «braccan-
po alterne vi- ta al policlinico di Roma. do» da anni. Era il periodo
cende, e nel delle «rivelazioni», tanto inte-
1983 sarà - ec- ressanti quanto imbarazzan-
co la seconda vita - il più gio- La nomina al Viminale lo la richiesta di «impeache- ti: sulla Gladio, per esempio,
vane presidente del Senato a cambiò. Si trovò a gestire la La tragica vicenda Fu un uomo ment» in aula. In quel 1980 a e sul suo ruolo anti-Pci dopo
55 anni e un biennio più tar- sicurezza nazionale quando di Aldo Moro di classe, leader Cossiga il segretario del Pci la guerra. Così nel 1991 subì
di il più giovane inquilino l’Italia era la frontiera a est (al quale egli aveva fatto — un’altra offensiva da parte
del Quirinale, con un amplis- dell’Occidente, attraversata lo segnò in modo contrastato e sosterrà — alcune confiden- dei comunisti. Salvo essere
simo consenso. da mille trame incrociate del-
Il suo mandato presidenzia- la Cia come del Kgb, nonché
irreversibile. Ma chiaroscurale ze amichevoli) imputò di
aver rivelato al ministro Car-
poi, anni dopo, decisivo, con
l’Udr da lui costituita, nel
le sarà — e comincia una ter- di spezzoni di nostri servizi dal 1983 tornò dell’ultimo trentennio lo Donat Cattin che il figlio mandare a Palazzo Chigi il
za vita - a due facce, la prima deviati. Che agirono in modo Marco era un terrorista di primo ex-comunista: Massi-
fino al 1989 da «notaio della devastante nel durissimo a riprendersi la scena del Novecento Prima Linea, favorendone co- mo D’Alema. Al quale regalò
Repubblica», la seconda da 1977. sì la fuga. Tuttavia pochi an- un bambino di zucchero, al-
autentico «picconatore», con Cosa ne seppe lui? Amico ni dopo, nel 1985, lo stesso lusione ai comunisti «che
uscite sorprendenti, a volte personale di Aldo Moro, fu al ne uscito come scuoiato vi- della regina Elisabetta, più Pci (guidato ora da Natta) mangiavano i bambini». An-
imbarazzanti, pure da senato- centro, l’anno dopo, di un au- vo. Eppure lo vollero alla pre- grigio del proprio abito. Mi concorse ad eleggerlo al Qui- che dal Quirinale amava fa-
re a vita. tentico dramma, alla guida sidenza del Consiglio. Accet- disse che sarebbe partito su- rinale con 752 voti su 977. re scherzi telefonici. Quando
Visto da vicino, il Cossiga di un Ministero inadeguato, tò, ma stava finendo la soli- bito per Londra per curarsi. Fino alla caduta del Muro mi candidai alla Camera,
della «prima vita», uomo so- privo persino di uno scheda- darietà nazionale e il Cossi- Si era aggravata la sua de- di Berlino, fu un presidente squillò il telefono, sentii la
prattutto di assemblea, pre- rio informatizzato dei terrori- ga I durò poco. Ancor meno, pressione ciclica. Eppure dei più cauti. I giornalisti ne sua inconfondibile voce: «Ma
coce docente universitario, sti, incapace di individuare nel 1980, il Cossiga II, osteg- avrebbe avuto altri incarichi parlavano come di un presi- lei ha avvertito Spadolini?
cresciuto nella Sassari della la prigione dell’amico. giato in modo durissimo dal importantissimi. dente-notaio intimidito dalle Sarà gelosissimo...». Un uo-
migliore borghesia, era uno Quando questi tornò cada- Pci guidato da Enrico Berlin- Ho detto poco fa del suo istituzioni. Sostanzialmente mo di classe, un protagoni-
dei più colti conversatori vere nella R4 rossa in via guer, suo cugino, e impallina- rapporto coi comunisti, un «grigio» a confronto del popo- sta contrastato, chiaroscura-
conviviali, uno dei più scin- Caetani, il più giovane mini- to dai «franchi tiratori» dc. rapporto che ha sempre oscil- larissimo ed estroso Sandro le, controverso dell’ultimo
tillanti, capace di animare stro degli Interni si dimise. Lo vidi al ricevimento a lato fra stima e simpatia e in- Pertini. Poi, quasi di colpo, il trentennio del Novecento.
da solo una serata. Dava l’impressione di esser- Villa Madama per la visita vece attacco e accusa, fino al- cambiamento di stile. Cossi- A RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA. «Io non sono matto, qualche tempo fa, suggerì di


faccio il matto. Io sono il fin-
to matto che dice le cose co-
me stanno». Era il 1990 quan-
«Ora mi tolgo qualche sassolino...» affrontare l’Onda studente-
sca infiltrando il movimento,
provocando «incidenti e de-
do Cossiga, fino ad allora si- Dopo la caduta del Muro cominciò la stagione delle esternazioni vastazioni» per poi picchiarli
lenzioso e potente uomo poli- e «mandarli tutti in ospeda-
tico democristiano, si trasfor- pensava che il sistema, per lui, da ragazzo, aveva aspet- le».
mò di punto sopravvivere, avesse biso- tato i risultati delle elezioni Di Lucia-
in bianco nel gno di una scossa e decise del 18 aprile 1948 pronto a no Violante
Su Moro: ho concorso “picconato-
re”. Talmen-
che sarebbe stata lui a darla.
«Intendo togliermi qualche
prendere in mano le armi se
i comunisti avessero voluto
disse «è un
piccolo Vi-
Occhetto “zombie”,
ad uccidere te riservato sassolino dalla scarpa», fu la tentare il colpo di Stato. shinski». A gli studenti dell’Onda
e discreto frase-manifesto con cui an- Il rapporto con la sinistra - Baget Bozzo
o a lasciar uccidere era stato fi- nunciò che da quel momento che ne chiese l’impeachment che esaltava «tutti da picchiare»
no a quell’an- in avanti al Quirinale la mu- - è stato più complesso di Berlusconi
no di svolta sica sarebbe cambiata. I suoi quanto possa apparire a pri- rispose: «Se
che molti si chiesero se die- bersagli furono la Corte Co- ma vista: gratta gratta il vec- Berlusconi è il nuovo De Ga-
tro le sue irrituali «esterna- stituzionale, il Csm, i politici chio «odi et amo» riemerge- speri, io sono il nuovo Carlo
zioni» non ci fosse il germe democristiani e comunisti, il va sempre. Da una parte Cos- Magno». E su Aldo Moro, nel
della follia. sistema istituzionale, i magi- siga sbeffeggiava Occhetto 2001, parole di pietra: «Io ho
Dietro la metamorfosi di strati. definendolo «zombie coi baf- concorso ad uccidere o a la-
questo sassarese cugino di Il punto culminante dell’at- fi», dall’altra aiutava D’Ale- sciar uccidere Moro quando
primo grado di Enrico Berlin- tività picconatrice al Quiri- ma ad andare a Palazzo Chi- scelsi di non trattare con le
guer, con un debole per le nale si ebbe sulla vicenda gi dandogli i voti dei suoi Br e lo accetto come mia re-
onorificenze militari, c’era- Gladio. Cossiga non esitò a «quattro gatti». sponsabilità, a differenza di
no i primi scricchiolii della Francesco Cossiga svelare la genesi dell’opera- Negli anni, il suo gusto per molte anime candide della
prima Repubblica. Cossiga abbraccia Sandro Pertini zione «Stay behind». Anche le sparate è rimasto intatto; Dc».
PA3POM...............17.08.2010.............22:56:08...............FOTOC11

La Provincia Pavese PRIMO PIANO MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 3

POLITICA IN LUTTO Scritte il 18 settembre 2007 e consegnate ieri


«Fu per me un onore grande servire la Patria»

«Non voglio autorità al mio funerale»


Quattro lettere d’addio a Napolitano, Schifani, Fini e Berlusconi. Il premier non svela la sua
di Paolo Carletti conclude: «Il mio ultimo salu-

ROMA. Il grande esternatore l’ultima picconata l’ha vo-


to ai valorosi e illustri Sena-
tori e il mio più fervido augu-
Una vita
luta assestare con le disposizioni sulle sue esequie: no ai rio di ben servire la Nazione in politica
funerali di Stato, ha lasciato scritto Cossiga a Schifani. e di ben governare la Repub-
Richiami alla Patria e al Popolo sovrano. La lettera al blica al servizio del Popolo,
premier è l’unica che non è stata divulgata. unico sovrano del nostro Sta-
to democratico. Che Iddio
Ha lasciato quattro lette- grande onore servire immeri- protegga l’Italia!». Un forte
1958
re-testamento il presidente tatamente e con tanta mode- richiamo all’unità nazionale,
emerito della Repubblica, stia, ma con animo religioso, quasi un avvertimento verso Francesco Cossiga
scritte nel 2007, quando presi- con sincera passione civile e coloro che sono animati da
è eletto deputato
dente del Consiglio era Ro- con dedizione assoluta, lo spinte separatiste tra le fran-
mano Prodi, e presidenti del- Stato italiano e la nostra Pa- gie più estremiste della Lega. con la Dc
le Camere Marini e Bertinot- tria nell’ufficio di Presidente Lui che pure era un grande
È sottosegretario alla Difesa
ti. Napolitano invece era già della Repubblica». fautore del Federalismo e del- 1966-70
salito al Colle. Indirizzate La lettera al premier. Il le autonomie, amato persino (Moro III, Leone III, Rumor I e II)
cioè allo Stato, al di là degli contenuto ricalca quello del- dal popolo Basco. Ministro dell’Interno
inquilini di turno. E quando la lettera inviata al presiden- La lettera a Fini. Nella 1976-79
la notizia si è diffusa, molti te del Senato Schifani, ma missiva al presidente della (Moro V, Andreotti III e IV)
hanno pensato a rivelazioni non è stata divulgata: da Pa- Camera, ricevuta da Fini ieri Ministro dell’Interno
clamorose. Niente di tutto lazzo Chigi fanno sapere che mattina, Cossiga ribadisce 1976-79
(Moro V, Andreotti III e IV)
questo. Il filo che le unisce è
anzi il richiamo alla demo-
così è stato deciso per motivi
di privacy, visto che vi sono
«Iddio salvi l’Italia». Solo dopo con forza i concetti a lui cari:
«Professo la mia fede repub- Presidente del Consiglio
crazia e all’unità del Paese. contenuti particolari riserva- le esequie le cerimonie ufficiali blicana e democratica,... au- 1979-1980
(Cossiga I)
Quasi un atto d’amore nei ti relativi ai funerali. tonomista-riformista per
confronti dello Stato e del po- La lettera a Schifani. E’ che saranno decise dal Senato uno Stato costituzionale e di Presidente del Consiglio
polo, «che sono stato onorato al presidente del Senato, lui diritto. Professo la mia fede Apr-ott 1980
di servire», anche forse per che era senatore a vita, che nel Parlamento espressione (Cossiga II)
sgombrare il campo dalle am- Cossiga ha lasciato le disposi- L’ultima ra dei Deputati prima, del Se- rappresentativa della sovra-
biguità che per anni lo han- zioni per il funerale. «Fu per zampata nato della Repubblica da se- nità popolare, che è la vo- 1983-1985 Presidente del Senato
no inseguito (vicenda Gladio me un onore servire la Re- dell’ex natore e da presidente; e pri- lontà dei cittadini che nes-
e sequestro Moro). Ma il ri- pubblica — scrive — a cui presidente vilegio altissimo fu altresì sun limite ha se non nella
fiuto dei funerali di questo sempre sono stato fedele; e Cossiga servire lo Stato nel governo legge naturale, nei principi 1985-1992 Presidente della Repubblica
stesso Stato che prima ha ser- sempre tenni per fermo ono- «Non desidero della Repubblica quale mem- democratici, nella tutela del-
vito per decenni, tra vicende rare la Nazione ed amare la funerali bro di esso e poi presidente le minoranze religiose, nazio-
drammatiche e laceranti, ha Patria. Fu per me un privile- di Stato» del Consiglio dei ministri e nali, linguistiche e politi- 1992 Senatore a vita
spiazzato molti nei palazzi ro- gio altissimo: rappresentare infine nell’ufficio di Presi- che».
mani della politica. Per le il popolo sovrano nella Came- dente della Repubblica». Poi A RIPRODUZIONE RISERVATA ANSA-CENTIMETRI
sue esequie ha chiesto un pic-
chetto d’onore della Brigata

Il dolore di amici e avversari


Sassari e di essere seppellito
sull’Isola vicino ai suoi fami-
liari. Ma senza gli onori del-
lo Stato, aggiungendo che
«per quanto attiene le ono- di Annalisa D’Aprile mi chiamato “zombie con i
ranze che i costumi e gli usi
riservano di solito agli ROMA. Una «figura emi- «Un uomo coraggioso e fuori dal comune» baffi”» ricorda Occhetto del
presidente picconatore. E ag-
ex-Presidenti», ha scritto nel- nente del cattolicesimo libe- giunge: «Cossiga è stato l’u-
la lettera al presidente del Se- rale e democratico», un per sempre dolorosamente la scorta del presidente, tut- nico segretario della Dc a ca-
nato Schifani «è mia preghie- «combattivo protagonista di la sua vita». Andreotti ti molto commossi. pire nell’89 che il mondo era
ra che ciò avvenga dopo le stagioni tra le più intense e Come dolorosi sono stati e Occhetto Sincero «dolore» quello cambiato e così doveva fare
mie esequie, con le modalità drammatiche della nostra gli ultimi mesi dello stati- espresso dal senatore a vita il sistema politico». Un rico-
e nei tempi ritenuti opportu- storia nazionale». Il presi- sta, segnati da una pesante rievocano gli Giulio Andreotti: «Piango noscimento che non gli im-
ni», riferendosi alle comme-
morazioni che deciderà il
dente della Repubblica Gior-
gio Napolitano, ricorda «con
depressione. A confortarlo
«la fede», assicura monsi-
anni del cambiamento un uomo coraggioso e fuori
del comune, al quale mi lega-
pedisce di tornare sulla sua
“macchia”: l’«uso disinvolto
Parlamento. commozione» Francesco gnor Vincenzo Paglia, vesco- D’Alema: «Nel 1989 va un’amicizia sincera, ce- delle istituzioni» e l’operare
Le lettere Francesco Cossi- Cossiga, fin dal loro primo vo di Terni, tra i primi ad ar- mentata da momenti dram- «nell’ombra per determina-
ga le aveva lasciate in custo- incontro in Parlamento, nel rivare nel primo pomeriggio dimostrò lungimiranza» matici e dolorosi». E piange re accordi trasversali che
dia al segretario generale del 1958, quando da «giovani de- di ieri al policlinico Gemelli, un «amico carissimo» anche erano un passo indietro ri-
Senato Antonio Malaschini. putati ci avviammo nel co- dove Cossiga si è spento nel il premier Silvio Berlusconi. spetto al sistema bipolare».
La lettera a Napolitano. mune impegno anche se su reparto di terapia intensiva. l’ultimo istante, i figli Giu- Schietto fino alla fine l’av- A tornare sul ruolo di Cos-
La lettera al presidente del- sponde politiche diverse». Fin dal mattino, un aggior- seppe, sottosegretario alla versario politico di Cossiga, siga durante la crisi della
la Repubblica è la più strin- Ripercorrendo la comples- namento del bollettino medi- Difesa, e Anna Maria. Men- Achille Occhetto che di lui prima Repubblica, nell’89, è
gata. «Le confermo i miei sità della figura del presi- co annuncia l’improvviso ag- tre l’ingresso principale del- dice: «Ha avuto luci e om- anche Massimo D’Alema:
sentimenti di fedeltà alla Re- dente emerito, Napolitano gravarsi delle condizioni del l’ospedale veniva affollato bre». È stato proprio l’allora «Lui spinse per il cambia-
pubblica, di devozione alla non può non soffermarsi sul- presidente, al punto da ren- da giornalisti, operatori tv e segretario del Pds a chiede- mento dimostrando lungimi-
Nazione, di amore alla Pa- la «tragica vicenda del se- dere necessario il ripristino fotografi, quello antistante re nel 1990 l’impeachment ranza ed una capacità di
tria, di predilezione della Sar- questro e dell’assassinio di dei supporti vitali. Accanto il pronto soccorso restava del presidente per il caso analisi fuori dal comune».
degna, mia nobile terra d’ori- Aldo Moro che ha segnato all’ex capo di Stato fino al- presidiato dagli uomini del- Gladio. «Si è pentito di aver- A RIPRODUZIONE RISERVATA
gine — dice — Fu per me un

«Fu l’unico a darci un ruolo politico» noscere che è stato tra i po-
Enzo Carra, Udc: «Ultimi mesi
Gli ex brigatisti Morucci e Gallinari ricordano il vecchio nemico
chi politici, se non l’unico
del “Palazzo”, ad essersi po- passati chiuso nel silenzio»
sto il problema di trovare
ROMA. «Un nemico certo, parlare in maniera tranquil- una spiegazione politica, non ROMA. «La nostra è stata ti. E’ stata l’ultima tappa del
ma l’unico a riconoscerci la la di ciò che è stato, proprio complottistica o dietrologica, un’amicizia forte, nata su dolore che lo ha accompagna-
dignità di nemici politici del- perché la guerra è finita. Mi a quello che è accaduto in Ita- tante cose che ho scoperto to per tutta la vita. E’ il male
la nazione e non criminali chiese pareri sulle persone lia negli anni Settanta. Non nel tempo. Cossiga era uomo oscuro della sua vita ad aver-
senza scopo come la politica che aveva incontrato, come giustificava, ne avrebbe potu- con una cultura incredibile e lo zittito. La consapevolezza
per necessità ci aveva eti- Prospero Gallinari, fino ad to giustificare, la lotta arma- una sensibiltà straordinaria, che tutto quello che aveva
chettati». Questo è stato arrivare ai particolari dei ta — ha detto Gallinari — anche sul piano spirituale, cercato di fare era fallito».
Francesco Cossiga per Vale- momenti più caldi della vi- ma cercava di spiegarla e di animato da un forte senti- Poi ci sono i misteri d’Italia.
rio Morucci, l’ex brigatista cenda, continuando a riven- spiegarsi». mento di giustizia e da bontà «E’ un altro peso che lo ha
rosso che telefonò a un ami- dicare di non aver avuto, Addolorata anche l’ex ter- d’animo. Non ho mai visto schiacciato. Ustica, Bologna,
co della famiglia Moro per pur con tutto il suo dispiace- rorista nera dei Nar, France- nessun potente chiedere scu- Brescia. Ha raccontato che
far sapere che il corpo del re, alternative. La politica gli sca Mambro. «Mi dispiace sa. Cossiga sapeva chiedere l’ufficio Affari riservati face-
presidente della Dc era nel imponeva certe scelte». tanto...», ha detto quasi incre- scusa». Enzo Carra, ex Dc va scoppiare qualche bombet-
bagagliaio di una Renault, in Di «rispetto per il mio ex dula nell’apprendere la noti- ora Udc, ha avuto con Cossi- ta per mettere paura. Ma è
via Caetani. L’ex brigatista Valerio Morucci nemico» parla anche Prospe- zia. Cossiga si era più volte ga una lunga frequentazione ciò che si trascinava dietro
Cossiga era ministro del- ro Gallinari, l’uomo che ten- schierato per difendere lei e politica e umana. sul caso Moro il suo vero se-
l’Interno quando le Br lancia- trato quattro anni fa: «Andai ne prigioniero Aldo Moro in il marito Valerio Fioravanti, «Negli ultimi 4-5 mesi — di- greto. Bisognerà vedere se
rono il cosiddetto «attacco al a trovarlo nel suo ufficio al via Montalcini e che a lungo pluriergastolani, dall’accusa ce ancora Carra — Cossiga c’è una ragion di stato di Sta-
cuore dello Stato» con l’ag- Senato. Lo avevo cercato io. venne indicato come colui di essere gli esecutori della ha smesso di parlare, di in- to che lo assolve dalle sue re-
guato di via Fani. Morucci Parlammo a lungo. Tra nemi- che aveva sparato al presi- strage di Bologna. (a.d’a.) tervenire anche a cavolo su sponsabilità». (m.b.)
oggi ricorda di averlo incon- ci dopo una guerra si può dente della Dc. «Debbo rico- A RIPRODUZIONE RISERVATA tutto. Tutti se ne sono accor- A RIPRODUZIONE RISERVATA
PA4POM...............17.08.2010.............22:56:11...............FOTOC11

4 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 PRIMO PIANO La Provincia Pavese

POLITICA IN LUTTO Da senatore a vita era diventato il personaggio che


sa tutto. «Non sono matto, è che faccio il matto»

È passato attraverso i misteri d’Italia


Dall’assassinio di Aldo Moro e Giorgiana Masi alle stragi di Bologna e Ustica
di Luigi Irdi siga si pentì amaramente di denza di un gruppo della resi-
aver rinunciato alla trattati- stenza palestinese che tra-
ROMA. Se avesse coltivato va con le Br e quindi di aver sportava esplosivo in giro
una passione per la narrati- lasciato assassinare Moro. per l’Italia.
va è fuor di dubbio che Fran- Un pentimento che ha condi- Una tesi senza conferme
cesco Cossiga sarebbe stato zionato tutta la sua esperien- ma almeno confortata da
messo sotto contratto dalla za politica successiva e che una sorta di libera circolazio-
Random House ben prima di non è stato certo estraneo, al- ne in Italia della guerriglia
Dan Brown. Negli ultimi meno dal punto di vista psi- palestinese, tutelata dai ser-
trent’anni della Repubblica cologico, alla sua decisione, vizi di informazione italiani,
Cossiga ha elaborato, o per nell’ultimo periodo della sua in cambio di una franchigia
scienza diretta, autentica o permanenza al Quirinale, di del territorio italiano da ge-
parziale, o per fermentazio- vibrare colpi al sistema sta- sti terroristici.
ne della sua sconfinata fanta- tuale della Repubblica che Ma il nome di Cossiga ri-
sia, trame tra le più oscure e proprio lui aveva il dovere di suona anche nelle cronache
intricate sugli eventi più tra- tutelare. degli anni’80 sulla loggia P2,
gici o misteriosi del Paese al Qualcuno allora pensava e poi nelle polemiche che se-
cui confronto il Codice Da che fosse fuori di testa. «Non guirono il disvelamento, da
Vinci è una storiella per edu- sono matto — rispondeva lui parte di Giulio Andreotti, del-
cande. — lo faccio, è diverso». l’esistenza in Italia di una or-
Il giorno in cui lascia que- Poi, ancora più libero da ganizzazione clandestina del-
sto mondo un bel po’ di gente vincoli istituzionali, ha co- la Nato chiamata Gladio,
si sentirà più tranquilla. Per- struito narrazioni e interpre- composta di agenti dormien-
ché Cossiga, di sicuro da tazioni quasi su tutti gli even- ti pronti a intervenire in ca-
quando nel 1992 rassegnò le I MISTERI DEI 55 GIORNI. Francesco Cossiga in via Caetani ti più sanguinosi delle ulti- so di conquista del potere da
dimissioni da Presidente del- il 9 maggio del 1978, davanti alla Renault rossa me tre decadi. Dal misterio- parte del vecchio Pci.
la Repubblica, ha speso buo- dove le Brigate Rosse fecero ritrovare il cadavere di Aldo Moro so abbattimento del Dc9 del- Immarcabile in politica,
na parte del suo tempo di se- l’Itavia su Ustica nel giugno ha consentito con giochi par-
natore a vita a rivelare ve- autorità dello Stato che, con vuole montare una polemi- na Masi. del 1980 («sono stati i france- lamentari di far arrivare a
rità, anzi mezze verità, o tre la sua passione sfrenata per i ca, deve intervistare. Ma era anche uno dei capi si»), alla strage di Bologna di Palazzo Chigi il post comuni-
quarti di verità, a disegnare servizi segreti, per i docu- Una vita drammatica, la della Democrazia Cristiana, due mesi più tardi. sta Massimo D’Alema, poi ha
schemi e tesi dietrologiche menti classificati, gli incon- sua, segnata dal rapimento e la stessa Democrazia Cristia- Su Bologna, Cossiga ha so- sostenuto l’ascesa di Berlu-
che di volta in volta hanno tri riservati e i ragionamenti dell’uccisione di Aldo Moro na che considerò le Brigate stenuto che la bomba che di- sconi, e quindi se ne è allon-
assunto il sapore di clamoro- pittoreschi, si è accreditato da parte delle Brigate Rosse. Rosse come un nemico con strusse la stazione ucciden- tanato.
se rivelazioni o talvolta di come uno scrigno sigillato, Era lui, in quei giorni del cui non era possibile tratta- do 85 persone non fu compiu- Un battitore libero. Liberis-
guasconate e millanterie. un vaso di Pandora che, se 1978, il ministro dell’interno, re, nemmeno per salvare la ta, come afferma la verità simo. Un mistero egli stesso,
Cossiga è diventato l’uomo aperto, sconvolgerebbe buo- già messo a dura prova un vita del suo esponente più giudiziaria, dall’estremismo solo, in compagnia dei suoi
che sa tutto, il dichiaratore na parte della storia d’Italia. anno prima, dalla morte in rappresentativo. neo fascista, bensì che fu un misteri.
dai messaggi cifrati, l’ex alta L’uomo che se un giornale piazza della giovane Giorgia- Alcuni anni più tardi, Cos- incidente dovuto all’impru- A RIPRODUZIONE RISERVATA

LE INTERVISTE
«Via Fani cambiò per sempre la sua vita»
di Maria Berlinguer Luigi Zanda rivela: «Il 16 marzo del 1978 preparò due lettere di dimissioni...»
ROMA. «Il giorno in cui Al- non ha nascosto nulla. Ha da- sona morta».
do Moro è stato sequestrato to le dimissioni perché si sen- E’ stato il caso Moro a LA STORIA
ha scritto due lettere di di- tiva responsabile, come mini- scatenare la depressione
missioni. Una nel caso in cui
Moro fosse stato liberato vi-
stro dell’Interno, di non esse-
re stato capace di protegger-
di Francesco Cossiga?
«La depressione è una ma-
Nelle violenze
vo, l’altra nel caso in cui Mo-
ro fosse stato ritrovato mor- CON MORO
lo. Non credo affatto che ab-
bia nascosto o custodito ve-
lattia tremenda che spesso
accompagna le grandi intelli-
del 1977 diventò
to. Ho tenuto le due lettere
nella cassaforte del mio uffi-
Cossiga e
Aldo Moro
rità particolari. Non ne
avrebbe retto il peso. E sono
genze e le grandi sensibilità.
E Cossiga è stato un uomo di l’odiato “Kossiga”
cio per tutti i 55 giorni del se- sorridenti convinto che non fosse nean- grande intelligenza e altret-
questro. Ho chiuso la cassa- che a conoscenza di tutte le tanto grande sensibilità. Non ROMA. Nominato mini-
forte davanti a lui e l’ho ria- cose che abbiamo scoperto so se sia stata quella vicenda stro dell’Interno nel 1976,
perta il 9 maggio. La lettera dopo, a proposito di perso- a far venire a galla qualcosa Cossiga si trova nella tempe-
l’ho tirata fuori solo quel naggi oscuri coinvolti nel ca- che evidentemente era laten- sta durante il turbolento
giorno. Cossiga l’ha conse- so». te, la depressione. Certo per 1977, l’anno attraversato dai
gnata il giorno in cui il cada- «Per noi, per Cossiga sono l’ufficio privato del presiden- Cosa le diceva in quei lui è stata davvero una botta “movimenti”, dagli “indiani
vere è stato ritrovato in via stati tempi difficili, dramma- te. Si chiudevano per ore a di- giorni? tremenda. E poi quelle lette- metropolitani”. Un’onda di
Caetani». Luigi Zanda, oggi tici. E’ stato un dramma poli- scutere, di tutto. Quasi tutti i «Era convinto che la sua vi- re, quelle accuse personali. protesta dell’estrema sini-
senatore del Pd, è stato il gio- tico, di governo e personale. giorni. Davvero per lui è sta- ta politica fosse finita per Per un uomo che non fugge stra, che si trovò spesso in
vanissimo portavoce di Fran- Aveva con Moro una consue- ta una tragedia». sempre. In poco tempo gli so- le responsabilità sono un pe- contrapposizione al Pci e al-
cesco Cossiga al ministero tudine quotidiana. Alle sette, Molti sono convinti che no venuti i capelli bianchi e so davvero molto forte da la Cgil.
degli Interni, nei tragici gior- quando lasciava il ministero, Cossiga custodisse delle ve- le macchie sul corpo. Era sopportare, qualcosa capace L’11 marzo 1977, nel corso
ni del sequestro e dell’ucci- tutte le sere si faceva accom- rità sul caso. davvero distrutto. Si conside- di schiantare chiunque». di durissimi scontri tra stu-
sione del presidente Dc. pagnare a via Savoia, era lì «No, sono convinto che rava politicamente una per- A RIPRODUZIONE RISERVATA denti e forze dell’ordine nel-
la zona universitaria di Bolo-
gna, venne ucciso il militan-

Capì per primo il crollo del Muro


te di Lotta continua Pierfran-
cesco Lorusso. Alle successi-
ve proteste degli studenti,
Cossiga rispose mandando
sempre sentito il bisogno di veicoli trasporto truppa blin-
Macaluso: «È stato l’uomo delle contraddizioni» salvare un rapporto con i di-
rigenti del partito erede del
dati (M113) nella zona univer-
sitaria.
Pci. Lui, l’uomo di Gladio, ha Dopo questo duro confron-
ROMA. «E’ stato l’uomo del- pubblica. Né Moro né Fanfa- Non dimentichiamo che Cos- difeso la storia del Pci. E que- to, la cui tensione salì per la
le molte contraddizioni della ni hanno avuto niente di si- siga è stato anche l’uomo che sto si è ripetuto anche dopo contrapposizione tra il sinda-
prima e della seconda Repub- mile». si è preso la paternità di Gla- quando fondò un partito, con- co bolognese del Pci, Renato
blica, l’uomo dei grandi mi- Dopo l’uccisione di Aldo dio. Davanti allo scandalo sentendo a Massimo D’Ale- Zangheri, e i movimenti di
steri». Emanuele Macaluso, Moro, dopo le sue dimissio- che confermava che l’Italia ma di formare il governo. In protesta, gli incidenti si spo-
dirigente storico del Pci del- ni, tutti erano convinti era stata davvero un nazione seguito litigarono...». starono soprattutto a Milano
l’area migliorista, la stessa che Cossiga fosse morto po- a sovranità politica limitata Il Muro era crollato da e a Roma. Qui si susseguiro-
in cui militava Giorgio Napo- liticamente. persino Giulio Andreotti pre- un pezzo. no cortei e contatti tra stu-
litano, con Francesco Cossi- «Anche lui pensava di es- se le distanze pubblicamen- «Cossiga è stato il primo a denti e polizia, culminati nel-
ga ha condiviso le tappe fon- serlo. Non andò così e, finita te, con un intervento parla- Cossiga in una foto del 2004 capire che un sistema era fi- l’uccisione della militante di
damentali della storia italia- la fase dell’unità nazionale e mentare molto critico. Del re- nito. Ricordo il suo discorso sinistra, con simpatie radica-
na recente. della collaborazione tra Dc e sto il rapporto con i servizi è sa finì nel nulla. Non a caso ad Edimburgo. Grazie a rap- li, Giorgiana Masi. La ragaz-
Chi era Cossiga? Pci, Cossiga divenne presi- emblematico nella vita di dicevo che è stato l’uomo dei porti internazionali capì za venne uccisa sul Ponte Ga-
«E’ stato il politico italiano dente del Consiglio. Il politi- Cossiga. Ricordo la sua furia misteri». quello che non capirono né ribaldi da colpi di pistola spa-
ad aver avuto più “investitu- co del dialogo Pci-Dc varò un contro il capo della polizia, Sembra che le abbia Craxi, né la Dc, né Occhetto rati da agenti. Da allora il no-
re”. E’ stato ministro degli In- governo di “restaurazione” Gianni De Gennaro. Allude- scritto molte lettere. che fece la svolta ma restò a me di Cossiga venne scritto
terni, presidente del Consi- centrista». va, diceva e non diceva, face- «Sì, nel periodo delle picco- metà strada». dagli studenti con una kappa
glio, presidente del Senato e Curioso. va intendere. Presentò inter- nate. Abbiamo avuto scontri M.B. iniziale ed usando la doppia
persino presidente della Re- «Fino a un certo punto. pellanze... Poi le ritirò e la co- molto duri ma Cossiga ha A RIPRODUZIONE RISERVATA esse delle SS naziste.
PA5POM...............17.08.2010.............22:34:58...............FOTOC11

La Provincia Pavese ATTUALITA’ MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 5

LA CRISI Affondo di Cicchitto e Gasparri


POLITICA il giorno dopo la protesta del Quirinale

Il Pdl a Napolitano: subito elezioni


Nuovo attacco al Colle: «No a manovre di palazzo». Il Pd: «Eversivi»
di Maria Berlinguer Ritorni alla politica
ROMA. O Berlusconi o il voto. Il governi tecnici senza consenso
Pdl detta a Giorgio Napolitano le
sue condizioni per la ripresa poli-
elettorale sarebbe visto come una
manovra di palazzo lontana dal
Irene Pivetti
tica con una durissima nota con-
giunta firmata dai capogruppo. E’
mandato del popolo», tuona il Pdl.
L’opposizione attacca: maggioran-
sarà assessore
il terzo diktat in pochi giorni con-
tro il capo dello Stato. «Ipotizzare
za eversiva, Cicchitto e Gasparri
come i «bravi manzoniani». a Reggio Calabria
Il giorno dopo la nota del gio Napolitano che, ancora ie- REGGIO CALABRIA. Irene
Quirinale contro il vicecapo- ri, stufo delle continue inti- I capigruppo Pivetti, ex presidente della
gruppo del Pdl Bianconi che midazioni e pressioni subite del Pdl Camera, sarà assessore co-
lo aveva accusato di «tradi- da parte di ministri e espo- di Camera munale di Reggio Calabria.
re» la Costituzione, il Pdl tor- nenti del Pdl, ha sollecitato e Senato Lo ha annunciato ieri il sin-
na a dettare la linea al Colle. chi pensa che stia tradendo Fabrizio daco Giuseppe Raffa che ha
«Nessuno sta forzando e nem- la Carta a uscire allo scoper- Cicchitto anche ritirato le sue dimis-
meno pensa di forzare la ma- to e a chiedere le sue dimis- e Maurizio sioni nell’ultimo giorno utile
no al capo dello Stato ma è in- sioni. E poco importa che Gasparri prima del commissariamen-
dubbio che nel nostro siste- Umberto Bossi invochi pru- to del Comune. La Pivetti as-
ma bipolare i cittadini trovi- denza. «Napolitano è una per- sicura che non si tratta di un
no sulla scheda anche il no- sona che sta bene dove sta, suo ritorno alla politica. «Ge-
me del premier», scrivono non bisogna esacerbare, dob- stirò il mio incarico soprat-
Cicchitto e Gasparri, «per biamo fare le riforme e abbia- tutto in chiave sociale», assi-
questo è importante fare mo bisogno di un presidente del Consiglio e questo non cendo quello che fece Bossi del Pdl. «Il presidente del cura. L’ex presidente della
chiarezza. Deve esserci da che non sia contro di noi», ha il potere di sciogliere le nel 1994», attacca Benedetto Consiglio e il governo posso- Camera è già assessore a Ber-
parte di tutti un tentativo po- avverte il leader del Carroc- Camere e tanto meno di indi- Della Vedova. Secondo Della no dare le dimissioni o chie- ceto, piccolo Comune della
sitivo di riprendere con inci- cio. Il vertice della maggio- re le elezioni», ricorda Filip- Vedova è il Pdl alla ricerca dere la fiducia al Parlamen- provincia di Parma. E nono-
sività l’azione di governo, ranza convocato da Berlusco- po Penati, capo della segrete- di un incidente parlametare to, ma tutto ciò che avviene stante la Pivetti smentisca
ma qualora non vi fossero i ni per venerdì, in pieno ago- ria di Bersani. Per Penati per settembre per buttare o finisce un minuto dopo le un suo ritorno alla politica,
numeri per consentire alla sto, si chiuderà facendo cade- qualsiasi interpretazione di- fuori Fini e finiani. «E’ ovvio dimissioni o la fiducia da par- lei che a 31 anni è stata presi-
maggioranza di procedere re nel vuoto l’ultimatum di versa della Carta sarebbe che, in questo quadro, il ca- te delle Camere è, secondo la dente della Camera e poi
con i quattro, cinque punti, Napolitano, deciso a difende- chiaramente eversiva. po dello Stato non sarebbe te- Costituzione, nelle mani del espulsa dalla Lega per la sua
allora la soluzione dovrà es- re fino in fondo il suo ruolo «Quello che si va annun- nuto a ratificare i pesantissi- capo dello Stato», aggiungo- contrarietà alla secessione,
sere quella di ricorrere alle da garante contro chi vuole ciando è un autoribaltone, mi esiti istituzionali di que- no in una nota congiunta An- poco ci manca. Reggio Cala-
urne». far prevalere una presunta non esiste nessuno dentro la sto inaudito ribaltone». na Finocchiaro e Dario Fran- bria non è infatti Berceto e
Silvio Berlusconi dunque «Costituzione materiale» sul- maggioranza che intenda ri- Durissima anche la reazio- ceschini, capogruppo Pd al lei si troverà a svolgere un
ha scelto la linea dello scon- la vera Carta. «Non esiste l’e- baltare il governo uscito nel ne dell’opposizione che de- Senato e alla Camera. ruolo importante in un Co-
tro frontale anche con Gior- lezione diretta del presidente 2008: i finiani non stanno fa- nuncia la strategia eversiva A RIPRODUZIONE RISERVATA mune che ha agitato il Pdl.

LA POLEMICA
Un boomerang «Disfattista chi è allergico alle regole»
il «metodo Boffo» Famiglia Cristiana contro la «politica degli stracci»
ROMA. Il vero disfattista
«non è chi avverte il pericolo
po l’uscita dei finiani dal Pdl,
no alle minacce di «ricorso
IL CASO può essere «è un terribile
boomerang, in un Paese che
e fa appello al senso etico»,
ma «chi è allergico al rispet-
to delle regole e delle istitu-
alla piazza» o a un esecutivo
che «tiri a campare con una
“tregua armata”».
I finiani insistono: affoga in una melma di corru-
zione, scandali e affari illeci-
ti». E se il premier Berlusco-
zioni». In un durissimo edito-
riale contro il governo nel
numero in uscita domani, Fa-
«Dossier, minacce e ricatti
velenosi volano come stracci
- si legge nell’editoriale - in
via lo 007 indagato ni chiamava di recente alla
mobilitazione per «contrasta-
re i disfattismi», per Fami-
miglia Cristiana si scaglia un’Italia ridotta alle pezze. E ROMA. Un uomo dei servizi segreti, indaga- glia Cristiana «disfattista
contro «la politica degli strac- con avversari da polverizza- to per la strage in cui persero la vita il giudi- non è chi avverte il pericolo
ci» e l’uso dei dossier per re, con ogni mezzo, perchè il ce Paolo Borsellino e gli uomini della sua e fa appello al senso etico,
«polverizzare gli avversari», potere assoluto non ammette scorta, non può restare al suo posto. Torna a ma chi è allergico al rispetto
avvertendo che il «metodo dissenso: non fa prigionieri, ribadirlo al governo, e in particolare a Berlu- di regole e istituzioni». «Si al-
Boffo» sarà «un terribile boo- solo terra bruciata contro sconi, il finiano Carmelo Briguglio. «Il dottor zano polveroni, utili solo a fi-
merang». E, dopo essersi eleggersi i propri rappresen- Il direttore chi canta fuori dal coro». A Lorenzo Narracci - spiega - è un dirigente del- ni propagandistici», aggiun-
schierata a fianco di Napoli- tanti». di Famiglia settembre, però, ci sarà «un l’Aisi, il servizio segreto interno», ma è an- ge. «Per soddisfare la voglia
tano (come l’Avvenire, il quo- Un esplicito sostegno, quel- Cristiana brusco risveglio», con le ve- che «sotto indagine della Procura della Re- d’una contesa elettorale che
tidiano dei vescovi italiani), lo del settimanale dei Paoli- don Antonio re emergenze della crisi eco- pubblica di Caltanissetta per un reato gravis- sbaragli, per sempre, l’oppo-
lancia la sua proposta politi- ni, per un nuovo governo di Sciortino nomica e occupazionale. simo». «Basti solo sapere che è accusato di es- sizione». Ma il Paese, sostie-
ca: «un’intesa di unità nazio- larghe intese che vari la ri- Mentre «la clava mediatica sere stato nel garage dove si stava preparan- ne Famiglia Cristiana, «è stu-
nale (e solidale) che restitui- forma elettorale. No, dun- (o il ‘metodo Boffo’)», avver- do l’auto-bomba» usata per la strage. fo di duelli, insulti e regola-
sca ai cittadini il diritto di que, a elezioni anticipate do- te il settimanale cattolico, menti di conti».

P3, su Verdini l’ombra del riciclaggio con un nuovo interrogatorio


«Federalismo o secessione»
Attesa per l’ultimo rapporto delle Fiamme gialle sugli assegni di Carboni
i magistrati vogliono avere
in mano l’ultimo rapporto in- La Lega rispolvera l’Italia divisa
vestigativo richiesto al nu-
di Natalia Andreani già contestato, con l’aggra- cleo di polizia valutaria della VENEZIA. «La secessione è Paese è già diviso: il Nord

ROMA. Sarebbe prematu-


Imminente un vertice vante della finalità mafiosa,
al faccendiere Flavio Carbo-
Guardia di Finanza: rappor-
to che riguarda proprio il
già in atto. E se si ferma il fe-
deralismo c’è il rischio che
produce, vanta un Pil doppio
rispetto al Sud, paga le tasse
ra, ma tutt’altro che remota, fra la procura romana ni, il capo del sodalizio occul- cammino e la destinazione fi- succeda qualcosa di brutto, per tutti, mentre sotto il Po
l’ipotesi di un’iscrizione al re- to ribattezzato P3). nale dei soldi in parte transi- qualcosa che va al di là della ci sono regioni che non pre-
gisto degli indagati, per il e quella di Firenze Nel mirino ci sono gli asse- tati dal Credito cooperativo. democrazia». L’avvertimen- sentano un bilancio dal 1990,
reato di riciclaggio, del coor- gni circolari partiti dalle Quello di Verdini non è il to arriva dal segretario regio- che continuano a sforare
dinatore del Pdl Denis Verdi- provviste di Carboni (le so- solo interrogatorio in agen- nale veneto della Lega e sin- ogni budget, che lasciano bu-
ni. I magistrati romani che petenza territoriale sui diver- cietà costituite per l’eolico in da. Il procuratore aggiunto daco di Treviso, Giampaolo chi in eredità a destra e a si-
indagno sulla P3, e che al si filoni d’inchiesta. Sardegna) e negoziati al Ccf. Giancarlo Capaldo e il sosti- Gobbo, in un’intervista rila- nistra».
coordinatore del Pdl hanno Alla procura di Firenze po- Operazioni compiute in chia- tuto Rodolfo Sabelli si prepa- sciata al Corriere del Vene- Nicola Zingaretti, presiden-
già contestato la corruzione trebbero infatti spettare gli ra violazione delle norme an- rano a riascoltare anche Pa- to. Per Gobbo il “sogno” del- te della Provincia di Roma,
e la violazione della legge An- accertamenti sui vari reati tiriciclaggio, come hanno squale Lombardi, il giudice la Padania non è mai tramon- denuncia il ritorno di chi evo-
selmi sulla ricostituzione di societari che stanno emer- scritto gli ispettori di Banki- onorario finito in carcere as- tato: «Mai. La Padania è nel ca lo spettro della secessione
società segrete, lavorano in gendo dalle carte sui rappor- talia nella relazione che ha sieme all’imprenditore napo- nostro simbolo - spiega - an- e chiede a Berlusconi di
silenzio. «Un silenzio operati- ti fra il Credito cooperativo portato al commissariamen- letano Arcangelo Martino e che se non l’abbiamo inven- smentire Gobbo: «Non mi
vo», fanno osservare fonti fiorentino e la Società Tosca- to dell’istituto presieduto da a Flavio Carboni (rientrato a tata noi». Per Gobbo, dun- rassegno - sottolinea - ad una
del palazzo di giustizia, che na di Edizioni. Gli inquirenti Verdini. Regina Coeli dopo un ricove- que, non c’e alcuna “minac- deriva di stampo balcanico».
tra le altre cose prelude ad capitolini potrebbero invece L’onorevole potrebbe dun- ro al centro medico del peni- cia” di secessione perchè è E chiede al governo di lavora-
un vertice con i colleghi fio- approfondire il capitolo del que essere presto riascolta- tenziario di Viterbo). già in atto: «Nessuna minac- re per l’unità e non per la dis-
rentini per valutare la com- riciclaggio (reato peraltro to. Ma prima di procedere A RIPRODUZIONE RISERVATA cia, la secessione è qui. Il soluzione dello Stato.
P06POM...............17.08.2010.............22:09:04...............FOTOC11

Mercoledì
18 agosto 2010

Questi avvisi si ricevono dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 12 e dalle 14,30 alle 18,00 negli uffici della A. Manzoni & C. S.p.A. • PAVIA - Via San Paolo, 16 - Tel. 0382.43.91.11. Prezzo economici
(minimo 10 parole): lavoro offerte 3,00 Euro a parola; lavoro richieste 3,00 Euro a parola; attività cess./acq. 3,00 Euro a parola; finanziamenti 4,50 Euro a parola (minimo 15 parole); varie 3,00 Euro a
parola. Le offerte di impiego e di lavoro si intendono rivolte ad ambosessi (legge 903 del 9/12/77). Per avvisi in NERETTO maggiorazione 100%. Aggiungere IVA 20%. Tutte le lettere indirizzate alle
caselle “Pubbliman” saranno respinte se assicurate o raccomandate. Necrologie 4,00 Euro a parola; foto 47,00 Euro; adesioni 11,00 Euro a parola; ringraziamento, trigesimo 3,60 Euro a parola.

VIGEVANO se sei in cerca di piace-


re, complicità, chiamami!!!!! 346
1801398.
VOGHERA affascinante, caldissima,
molto dolce, tutto senza fretta.
345 1234582.
“PAVIA” sensuale, appassionan-
te, coinvolgente, dolce, paziente.
Chiamami! 380 6875776.
PAVIA Rosy mulatta disponibile a
tutto, amante del bacio. 320
3811380.
SANNAZZARO arrivata trans dispo-
nibile sotto la doccia tutto, climatiz- ACQUISTIAMO conto terzi attività
zato. 380 6368576. industriali, artigianali, commerciali,
TRANS biondissima, maggiorata, turistiche, alberghiere, immobiliari,
indimenticabile, femminile, tutto aziende agricole, bar. Clientela
naturale, completissima. 339 selezionata, paga contanti. Busi-
6497951 Pavia. ness Services 02 29518014.
TRANS Pavia Talita tutti i giorni,
anche domenica / festivi. 347
1254074.
PA6POM...............17.08.2010.............22:35:07...............FOTOC11

La Provincia Pavese ATTUALITA’ MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 7

IL TERREMOTO ALLE EOLIE IL CASO

L’accusa di Bertolaso
«Divieti non rispettati
nelle zone dei crolli» Una tigre è stata segnalata nei boschi fiorentini

Caccia alla tigre in Toscana


LIPARI (MESSINA). Erano vietate crolli. «I divieti vanno fatti rispet-
la balneazione e la navigazione in
alcune delle zone investite dalle
tare, è inutile metterli e poi co-
struirsi alibi» accusa Guido Berto-
Nei boschi degli avvistamenti
frane a Lipari dopo il terremoto,
divieti violati anche ieri da ba-
laso, «ricordo a tutti che per una
cosa del genere due ragazze sono esche e trappole fotografiche
gnanti e barche nella zona dei morte a Ventotene».
FIRENZE. È caccia alla tigre nei bo-
Il giorno dopo la grande IN VENT’ANNI 25 MORTI lerta, attenzione e monitorag- schi toscani di Rufina, nelle campa-
paura, esplode la polemica gio». Nel pomeriggio di ie- gne fiorentine, dove un cercatore di
sulle condizioni di sicurezza ri, tuttavia, un nuovo smotta- funghi e una donna che abita nella
nel paradiso dei turisti.
Per sottolineare i rischi, ar-
rivato alle Eolie per un so-
Australia, squalo killer uccide surfista mento si è verificato duecen-
to metri a nord di Valle Mu-
ria, la spiaggia della tragedia
zona hanno raccontato di avere avvi-
stato l’animale. Una squadra forma-
ta da sessanta persone - carabinieri,
pralluogo, il capo della Prote- GRACETOWN. Due anni dopo ds a riva sono stati altri surfisti, sfiorata: dopo i primi segnali agenti del corpo forestale e della poli-
zione civile evoca la tragedia l’ultima vittima, torna in Australia che lo hanno soccorso dopo aver no- di cedimento, una motovedet- zia municipale e provinciale, volonta-
del 20 aprile scorso, quando l’incubo dello squalo-killer. Un sur- tato lo squalo e poi la tavola abban- ta dei carabinieri ha lanciato ri - sta battendo a tappeto l’area.
due ragazzine di 13 e 14 anni fista di 31 anni è morto dopo essere donata: l’uomo, sposato e padre di l’allarme facendo allontana- Oltre alle gabbie con cosciotti di
morirono nell’arcipelago stato attaccato al largo di Graceto- due bambini, era ancora vivo, ma re tutte le imbarcazione. cinghiale come esca, sono state collo-
pontino schiacciate dal crol- wn, nell’occidente del Paese, 270 aveva ferite profonde e le gambe a Ma se la terra ha smesso cate tra le piante esche con trappole
lo di una parete di tufo. km a sud di Perth. L’aggressione è brandelli. Inutili i tentativi di sal- di tremare, crescono le preoc- fotografiche: si tratta di strumenti
«Ognuno deve fare il pro- avvenuta a meno di un chilometro varlo: il giovane è stato trasportato cupazioni degli operatori tu- dotati di fotocellule che scattano al
prio dovere» dice, «e occorre dal luogo in cui, nel luglio del 2004, in ospedale, ma non ha mai ripreso ristici, che registrano le pri- passaggio degli animali attratti dal ci-
insegnare alle persone igno- altri due surfisti avevano subito at- conoscenza ed è morto per dissan- me cancellazioni. Mentre Fe- bo. L’obiettivo è trovare una prova
ranti il rispetto delle regole» tacchi fatali. In Australia, negli ulti- guamento. È probabile che ad atti- deralberghi parla di «cattiva certa della presenza dell’animale
sottolinea alla vista dei ba- mi vent’anni, gli squali hanno fatto rare lo squalo nella zona sia stata informazione» che si sta tra- (nessuno finora ne ha denunciato la
gnanti nella spiaggia attigua 25 morti. A trasportare Nick Edwar- la presenza di alcune foche. sformando «in un vero e pro- scomparsa) e circoscrivere l’area del-
a Praia Vinci, una delle «ca- prio terremoto economico», le ricerche. Le testimonianze sono ri-
le» colpite dai detriti dei co- l’assessore regionale al Turi- tenute attendibili: la donna, in parti-
stoni sbriciolati dal sisma. «I la sabbia, le zone che dovran- Bertolaso 14.54, seguita lunedì sera da smo Nino Strano annuncia colare, avrebbe visto la tigre nel cor-
divieti ci sono, ma qualcuno no essere interdette lo saran- con il prefetto una replica minore (2.3 della «una campagna a sostegno tile della sua casa, mentre un abitan-
non li ha fatti rispettare» re- no»: una squadra di dodici di Messina scala Richter), la situazione dell’arcipelago» e Bertolaso te del paese ha raccontato di avere
plica il sindaco Mariano Bru- tra ingegneri e geologi prov- Francesco è tornata alla normalità: «Mi taglia corto: «Eolie off limi- sentito, tre notti fa, rumori simili a
no, facendo rimbalzare altro- vederà alla mappatura delle Alecci pare che sia tutto sotto con- ts? Nel modo più assoluto. ruggiti. Un’altra persona avrebbe no-
ve le responsabilità. «Ma zone a rischio. trollo» osserva Bertolaso, an- Anzi, diventano sempre più tato impronte che potrebbero appar-
non mettiamo la testa sotto Dopo la forte scossa delle che se resta «uno stato di al- sicure e monitorate». (m.r.t.) tenere al felino.

Udine, il messaggio disperato lanciato via web e scoperto dalla polizia


Sposa il fidanzato morto di cancro
Anni di battaglia, poi il sì di Sarkozy Manager disoccupato offre un rene
PARIGI. Ha atteso tre anni UDINE. «Offro rene per un fonino che, invece una volta
per sposare il suo fidanzato lavoro o per 100mila euro. contattato, ha confermato
stroncato da un cancro. Mar- Per favore, contattatemi. Ho tutto e agli agenti ha svelato
tine Mallard, che ora ha 53 bisogno di lavorare». La di- i particolari del suo dram-
anni e Alain Duvignacq si sa- sperazione ha spinto un im- ma. E’ stato lui a raccontare
rebbero dovuti sposare il 30 piegato friulano a mettere in i mesi da incubo.
luglio del 2007. Quel giorno, vendita un pezzo del proprio Dopo il licenziamento infat-
Martine giurò che le nozze si corpo «per continuare a vive- ti è arrivata anche la separa-
sarebbero celebrate ugual- re». 52 anni, padre di due fi- zione dalla moglie. Costretto
mente iniziando una lunga gli entrambi studenti, fino a a trasferirsi in un monoloca-
battaglia per ottenere l’auto- Matrimonio postumo in Francia maggio di un anno fa, occu- le e dopo aver esaurito an-
rizzazione a sposare, a titolo pava un ruolo di primo pia- che le ultime risorse che ave-
postumo, il suo Alain. Il 12 luglio, è arrivata la no in un’azienda privata friu- va da parte, ha cominciato a
svolta. Il presidente Nicolas Sarkozy ha firmato il lana. Poi è arrivata la lettera vivere di espedienti, in una
decreto per l’autorizzazione e il matrimonio si è te- di licenziamento che ha get- condizione, ha riferito la poli-
nuto a Saintes, nell’ovest della Francia. Alain, che tato la famiglia nella crisi Un agente della polizia postale zia «di progressivo degrado,
aveva 53 anni, morì per un tumore fulminante po- profonda. Dopo aver vissuto fino al limite dell’indigenza».
chi giorni prima delle nozze. Anche se le pubblica- oltre dodici mesi da disoccu- Sono stati gli uomini della Sulla vicenda, la procura
zioni dimostravano la volontà dell’uomo di sposar- pato e aver cercato inutil- polizia postale di Udine ad in- di Udine ha disposto accerta-
si, la gendarmeria di Saintes ha avviato comun- mente lavoro, si è messo da- tercettare il messaggio. All’i- menti soprattutto per capire
que un’inchiesta. In Francia, si tratta di una proce- vanti al computer e ha lan- nizio gli investigatori hanno se l’uomo era stato già con-
dura rara. I matrimoni postumi vengono infatti au- ciato in rete il suo annuncio pensato a uno scherzo, oppu- tattato. Con la collaborazio-
torizzati solo per le compagne di soldati e poliziot- drammatico con tanto di nu- re ad un’operazione per scre- ne del provider, l’annuncio è
ti morti nell’esercizio delle loro funzioni. mero di cellulare. ditare il proprietario del tele- stato rimosso dal web.
PA9POM...............17.08.2010.............22:35:12...............FOTOC11

8 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 ECONOMIA La Provincia Pavese

Pensioni, la metà non arriva a mille euro


E la spesa previdenziale continua a correre: nel 2009 è cresciuta del 4,3%
FIDUCIA IN CALO ROMA. Corre ancora la spesa pensioni-
stica. Non è bastato l’inasprimento dei re-
al prodotto interno lordo, ma gli assegni
restano “mini”. Un pensionato su due in

La Germania frena quisiti d’accesso al pensionamento: nel


2009 la spesa è infatti aumentata del
4,3%, quando nell’anno precedente era
aumentata del 3,9%. Sale l’esborso dello
Italia porta a casa, infatti, meno di 1.000
euro al mese. A fotografare la situazione
è il ministero dell’Economia nella consue-
ta «Relazione generale sulla situazione
ROMA. Dopo il boom del secondo Stato, un punto percentuale in rapporto economica del Paese» aggiornata al 2009.
trimestre (Pil in crescita del 2,2% e
del 3,7% su base annua), l’economia Nel 2009 la spesa per pen- mica della spesa per pensio- del 100% (e non del 75%) alle
tedesca dà un colpo di freno nella se- sioni e rendite è risultata ni è spiegata - rileva il Teso- fasce di importo dei tratta-
conda parte dell’anno, come mostra dunque pari a 234 miliardi di ro nel documento - in parte menti pensionistici compre-
il deciso calo della fiducia degli inve- euro, mantenendosi costante dall’adeguamento dei tratta- se tra tre e cinque volte il
stitori tedeschi ad agosto, scesa ai mi- come quota del complesso menti in essere ai prezzi, pa- trattamento minimo». pensioni di invalidità: al 1̂ POVERI
nimni da 16 mesi. Ma il termometro delle erogazioni per presta- ri per il 2009 al 3,4% (1,6% Per quanto riguarda l’im- gennaio 2009 ammontano a Un pensionato
sulla salute di Eurolandia dà anche zioni sociali a carico delle nel 2008), di cui 0,1% come porto degli assegni, il 21,4% 2.637.394, rispetto ai 2.137.078 su cinque
segni di miglioramento. Con l’Irlan- amministrazioni pubbliche conguaglio per lo scostamen- (uno su cinque) risulta infe- dell’anno precedente. Al Sud riscuote
da, sorvegliato speciale sul fronte (58,2%) e aumentando di cir- to tra valore accertato e valo- riore ai 500 euro, il 27,7% tra il numero di prestazioni, in meno di
bancario e dei conti pubblici, che ieri ca un punto percentuale in re erogato per il 2007. Conti- i 500 e i 999,99 euro, il 23,5% rapporto alla popolazione, è 500 euro
è riuscita a vendere 1,5 miliardi di eu- rapporto al Pil (15,4%). Ri- nua, inoltre, ad essere opera- tra i 1.000 e i 1.499,99 euro, il superiore rispetto al Nord e
ro di titoli di Stato incontrando una spetto al 2008 la spesa è cre- tiva la disposizione che stabi- 13,7% tra i 1.500 e i 1.999,99 al Centro: 5,50 pensioni di in-
domanda pari a tre volte l’offerta. sciuta del 4,3%, mentre l’in- lisce, per il triennio euro. validità ogni 100 abitanti con-
Dublino ha pagato tassi alti ma che cremento fra il 2007 e il 2008 2008-2010, l’applicazione del- Cresce anche il numero de- tro il 3,47 del Nord e il 4,58
sono scesi per i titoli decennali. era stato del 3,9%. «La dina- la rivalutazione nella misura gli italiani che percepiscono del Centro.

BORSA
Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno Quot. uff. Quot. rif. Var. Rif. Min. anno Mass. anno
v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro v TITOLO in euro in euro in % in euro in euro
A 9570 Csp 0,950 0,950 0,754 1,131 1403 Industria E Inn 2,060 2,060 1,724 2,482 1402 Pierrel 3,530 3,557 3,419 5,101
9028 A.s. Roma 0,918 0,915 -2,034 0,678 1,041 D 9290 Intek 0,466 0,450 -2,174 0,315 0,636 1405 Pierrel 08/12 W 0,200 0,200 0,181 0,340
9621 A2a 1,126 1,132 +1,525 1,110 1,465 9355 D’amico 1,051 1,050 1,051 1,386 9133 Intek 11 W 0,032 0,032 0,029 0,092 9206 Pininfarina 2,184 2,152 -4,333 1,635 3,047
9512 Acea 8,934 9,005 +2,914 7,232 9,254 9047 Dada 3,891 3,870 3,230 6,133 9122 Intek R 0,689 0,729 0,586 0,964 1404 Piquadro 1,516 1,512 +1,137 1,048 1,516
9357 Acegas-aps 4,060 4,020 -0,985 3,738 4,629 9676 Damiani 0,784 0,796 +3,377 0,780 1,061 9554 Interpump 4,507 4,530 +0,499 3,156 4,507 9151 Pirelli Real 0,362 0,367 +2,654 0,309 0,539
9094 Acotel Group 49,492 49,350 -1,261 49,424 72,281 9089 Danieli 15,355 15,340 +3,719 13,894 20,474 9348 Interpump 09/12 W 0,660 0,680 +4,615 0,222 0,677 9208 Pirelli&co 5,356 5,370 +0,845 4,027 5,600
9080 Acq Potabili 1,650 1,641 -1,145 1,482 1,923 9090 Danieli Rnc 8,382 8,305 +1,652 7,649 11,165 9186 Intesa Sanpaolo 2,360 2,387 +1,704 1,958 3,196 9209 Pirelli&co R 5,176 5,190 +1,865 0,426 5,276
9566 Acsm-agam 1,065 1,065 -1,843 0,850 1,082 9018 Datalogic 4,230 4,250 +0,711 2,994 4,230 9187 Intesa Sanpaolo Rn 1,873 1,887 +1,071 1,571 2,488 9213 Pol Editoriale 0,501 0,512 0,422 0,542
9124 Actelios 2,797 2,805 +0,538 2,626 3,882 9072 De’longhi 3,758 3,785 +0,799 2,762 3,847 9852 Invest E Svil 12 W 0,006 0,006 -3,125 0,006 0,014 9567 Poligraf S F 10,631 10,460 +0,868 9,983 12,320
9060 Adf 12,600 12,600 +0,159 11,850 14,309 9003 Dea Capital 1,164 1,175 +1,997 1,106 1,379 9361 Invest E Sviluppo 0,051 0,051 0,041 0,090 9183 Poltrona Frau 0,803 0,810 +2,015 0,675 0,876
9005 Aedes 0,195 0,196 +1,813 0,180 0,252 9598 Diasorin 31,159 31,200 -1,515 23,513 34,581 9555 Irce 1,347 1,347 1,298 1,587 1401 Pop Emilia 8,994 9,090 +2,712 8,005 11,380
9530 Aedes 14 W 0,051 0,051 -0,980 0,050 0,087 9326 Digital Bros 1,313 1,312 -1,353 1,234 2,334 9339 Iren 1,222 1,222 -0,163 1,222 1,516 1402 Pop Sondrio 6,655 6,675 +0,755 6,312 7,604
9836 Aeffe 0,331 0,335 0,284 0,538 9351 Dmail Group 3,991 4,055 +0,996 3,692 5,697 9301 Isagro 2,725 2,697 -1,551 2,345 3,688 1404 Pramac 1,314 1,345 +4,507 1,002 2,361
9105 Aicon 0,237 0,236 -2,919 0,232 0,349 9350 Premafin 0,892 0,888 -0,726 0,856 1,068
9359 Dmt 13,940 14,160 +3,584 11,536 17,523 9054 It Way 2,974 3,007 -0,083 2,974 3,865
9434 Alerion 0,562 0,570 +0,885 0,484 0,635 9465 Premuda 0,745 0,745 0,700 1,049
9049 Amplifon 3,765 3,737 +0,268 2,888 4,207 E 9149 Italcement R 3,433 3,455 +2,068 3,313 5,455 9587 Prima Ind 09/13 W 1,965 1,965 -0,254 1,600 2,905
9212 Ansaldo Sts 9,684 9,765 +1,192 9,425 15,402 9274 Edison 0,932 0,939 +1,076 0,880 1,156 9148 Italcementi 5,954 6,035 +4,593 5,736 10,279 9558 Prima Industrie 7,088 6,970 +0,723 6,628 9,174
9163 Antichi Pell 0,544 0,547 +0,736 0,438 0,779 9275 Edison R 1,288 1,289 +1,496 1,233 1,566 9152 Italmobil 23,983 24,110 +0,879 20,610 32,985 9353 Prysmian 13,149 13,290 +2,546 11,284 15,762
1402 Apulia Pront 0,404 0,407 +2,130 0,365 0,458 9138 Eems 1,509 1,548 +5,306 1,025 1,719 9153 Italmobil R 15,898 15,830 -0,189 15,242 23,364 R
9528 Arena 0,027 0,027 +2,963 0,024 0,041 9346 El.en 11,416 11,410 -0,088 10,986 13,003 1403 Iw Bank 1,539 1,535 -1,539 1,498 1,990 9238 R Demedici 0,200 0,201 -0,199 0,172 0,258
1402 Arkimedica 0,441 0,445 +0,565 0,385 0,740 9188 Elica 1,574 1,560 -1,266 1,476 1,995 J 9342 Ratti 0,172 0,175 +2,098 0,169 0,285
9035 Ascopiave 1,549 1,555 1,475 1,700 9613 Emak 4,422 4,510 +3,678 3,520 4,422 9116 Juventus Fc 0,882 0,885 +0,454 0,763 0,909 1404 Rcf 0,763 0,750 0,720 0,981
9146 Astaldi 4,821 4,885 +1,665 3,983 6,248 9575 Enel 3,857 3,890 +2,234 3,442 4,239 K 9565 Rcs Medgr R 0,660 0,651 -1,138 0,604 0,821
9338 Atlantia 14,991 15,010 +0,603 14,111 18,957 1404 Enervit 1,220 1,220 1,102 1,480 9358 K.r.energy 0,075 0,075 -0,921 0,049 0,198 9564 Rcs Mediagr 1,162 1,159 +1,578 0,910 1,419
1413 Aut Merid 21,575 21,790 -0,502 16,000 24,278 9347 Engineering 19,561 19,410 +0,727 19,561 27,750 1402 Kerself 4,436 4,475 +3,170 3,897 9,128 9461 Rdb 2,068 2,085 -0,477 1,825 2,297
9020 Auto To Mi 9,928 10,060 +2,028 8,931 11,488 9525 Eni 16,093 16,160 +0,937 14,493 18,633 9253 Kinexia 2,081 2,060 -0,363 1,990 2,880 9221 Recordati 5,893 5,970 +1,617 5,112 6,071
9574 Autogrill 9,508 9,570 +1,809 8,269 10,452 9576 Erg 9,784 9,875 +2,067 9,089 10,776 9269 Kme Group 0,282 0,280 +0,179 0,260 0,363 9345 Reply 15,719 15,710 -1,071 14,721 17,267
9398 Azimut 7,290 7,295 +0,760 6,458 9,816 9057 Erg Renew 0,807 0,806 -0,371 0,670 0,978 9165 Kme Group 09-11 W 0,011 0,011 0,010 0,026 9085 Retelit 0,343 0,347 0,328 0,474
B 9154 Ergy Capital 0,532 0,534 -2,196 0,485 1,162 9270 Kme Group Risp 0,526 0,536 -1,015 0,500 0,681 9065 Retelit 08-11 W 0,070 0,070 0,067 0,137
1402 B&c Speakers 3,105 3,110 -2,355 2,457 3,162 9157 Ergy Capital 11 W 0,086 0,088 -1,461 0,075 0,250 9334 Kme Group W09 0,013 0,014 0,011 0,040 9549 Ricchetti 0,278 0,285 +4,779 0,268 0,569
9197 Banca Generali 8,728 8,785 +0,228 6,791 8,807 9366 Ergycapital W 16 0,192 0,197 -3,814 0,192 0,285 9483 Kr Energy 09/12 W 0,025 0,025 -12,281 0,023 0,087 9447 Rich Ginori 0,046 0,046 +1,299 0,045 0,109
9268 Banca Ifis 5,199 5,240 +0,963 4,892 5,912 9099 Espresso 1,535 1,549 +2,177 1,444 2,427 L 9448 Rich Ginori 11 W 0,015 0,015 -1,333 0,011 0,040
9143 Banco Popolare 4,682 4,707 +0,588 4,064 5,480 9104 Esprinet 6,839 6,915 +2,444 6,110 9,839 9524 La Doria 1,953 1,969 +1,495 1,790 2,496 9228 Risanamento 0,311 0,314 0,295 0,436
9582 Basicnet 2,602 2,630 +2,534 1,915 3,225 9088 Eurotech 2,030 2,010 1,802 2,918 9430 Landi Renzo 3,556 3,570 +2,000 2,686 3,961 1404 Rosss 1,412 1,386 -2,049 0,656 1,839
9033 Bastogi 1,705 1,710 +0,766 1,638 2,219 9011 Eutelia 0,215 0,215 0,099 0,395 9594 Lazio 0,317 0,319 +2,903 0,301 0,369 S
9325 Bb Biotech 42,115 42,230 -0,024 39,935 51,981 9590 Sabaf 18,119 18,400 -1,604 15,263 18,457
9506 Bca Carige 1,679 1,682 +0,960 1,484 2,023 9579 Sadi Servizi Indus 0,417 0,417 0,400 0,508
9280 Bca Carige R 2,695 2,695 2,510 2,990 9505 Saes Gett Rnc 4,640 4,610 -1,073 3,795 5,596
9292 Bca Finnat 0,540 0,547 +1,484 0,483 0,618 9481 Saes Getters 5,658 5,640 -1,828 4,806 6,199
9397 Bca Intermobiliare 4,164 4,162 +0,060 3,151 4,320 9091 Safilo Group 8,569 8,810 +3,647 6,110 9,720
9474 Bca Pop.etruria E 3,256 3,287 +3,137 3,043 4,198 9247 Saipem 27,506 27,680 +1,877 23,078 29,959
9472 Bca Pop.milano 3,794 3,825 +1,594 3,177 5,567 9248 Saipem Ris 27,000 27,000 23,000 29,930
9548 Bca Pop.spoleto 3,999 4,000 +0,251 3,849 4,833 9222 Saras 1,422 1,433 +0,140 1,377 2,311
9533 Bca Profilo 0,491 0,494 +0,919 0,429 0,677 9837 Sat 9,500 9,500 8,503 10,720
9514 Bco Desio-brianza 3,735 3,790 +1,134 3,579 4,347 9008 Save 7,025 7,030 5,754 8,027
9349 Bco Desio-brianza 3,800 3,800 +0,330 3,602 4,127 1404 Screen Service 0,605 0,600 0,549 0,735
9616 Bco Popolare 10 W 0,017 0,016 -4,217 0,010 0,083 9256 Seat Pg 0,132 0,132 +0,991 0,125 0,207
9537 Bco Santander 9,517 9,350 +0,430 7,357 12,059 9257 Seat Pg R 1,000 1,000 1,000 1,750
9029 Bco Sardegna Rnc 9,605 9,605 -0,415 9,504 10,902 1403 Servizi Italia 5,516 5,500 -0,542 4,729 5,622
9103 Bee Team 0,364 0,363 +2,542 0,351 0,495 9123 Sias 6,961 7,015 +2,409 6,243 7,475
9610 Beghelli 0,641 0,643 -0,924 0,608 0,752 9297 Snai 2,722 2,732 +0,460 2,177 3,115
9037 Benetton 5,305 5,300 +0,474 5,293 6,737 9115 Snam Gas 3,643 3,657 +1,316 3,218 3,805
9569 Beni Stabili 0,605 0,608 +0,996 0,538 0,722 9271 Snia 0,100 0,099 0,080 0,138
1404 Best Union Co 1,200 1,210 1,061 1,600 9272 Snia 10 W 0,002 0,003 0,002 0,006
9874 Bialetti Industrie 0,408 0,405 -2,407 0,350 0,645 9190 Socotherm 1,451 1,425 1,451 1,451
1403 Biancamano 1,388 1,400 +1,449 1,252 1,560 9276 Sogefi 2,036 2,060 +2,488 1,796 2,411
9048 Biesse 5,559 5,580 +0,180 4,650 6,593 9618 Sol 4,648 4,680 +0,916 3,620 4,851
1401 Bioera 1,012 1,012 1,010 1,709 9032 Sole 24 Ore 1,343 1,350 1,305 1,958
9040 Boero 19,978 20,300 19,000 21,500 9278 Sopaf 0,064 0,065 -0,458 0,061 0,130
9092 Bolzoni 1,941 1,927 -2,873 1,374 2,071 9315 Sorin 1,487 1,490 +0,608 1,195 1,566
9041 Bon Ferraresi 28,615 29,230 -0,747 27,933 35,351 9283 Stefanel 0,627 0,653 +13,751 0,530 7,775
1412 Borgos Risp 1,101 1,101 +1,009 1,056 1,392 9550 Stefanel Rnc 166,700 166,700 3,411 177,000
1411 Borgosesia 1,020 1,032 0,880 1,406 9596 Stmicroel 5,972 6,025 +2,816 5,822 7,981
9062 Bpm 09-13 W 2,734 2,830 -1,394 2,230 5,288 9627 Exor 15,105 15,150 +1,000 10,937 15,671 9207 Lottomatica 10,812 10,900 +2,733 10,407 14,793 T
9516 Brembo 5,739 5,775 +1,316 4,445 5,949 9139 Exor Priv 11,908 11,900 +0,762 6,116 12,236 9344 Luxottica 19,394 19,350 -0,514 17,871 21,789 1402 Tamburi 1,289 1,299 +0,077 1,163 1,389
9045 Brioschi 0,169 0,170 +0,353 0,165 0,239 9628 Exor Risp 12,481 12,670 +2,095 8,215 13,277 M 9031 Tas 10,983 10,510 10,000 14,859
9518 Bulgari 5,977 6,015 +2,209 5,372 6,802 9081 Exprivia 0,871 0,877 +1,976 0,793 1,267 9821 Maire Tecnimont 2,721 2,717 2,282 3,269 9193 Telecom It 1,066 1,065 +0,188 0,888 1,138
9503 Buone Societa’ 0,490 0,490 +0,102 0,406 0,730 F 9245 Management E C 0,165 0,167 +0,421 0,129 0,169 9260 Telecom It R 0,870 0,870 0,714 0,900
9102 Buongiorno 0,884 0,889 +1,950 0,782 1,204 9004 Fastweb 11,185 11,200 -0,356 11,185 19,304 9513 Marcolin 2,587 2,600 -2,256 1,313 2,994 9647 Telecom Me 0,190 0,189 -0,263 0,168 0,527
9068 Burani F.g 2,573 2,522 2,573 2,573 9112 Fiat 9,700 9,760 +1,879 7,689 10,931 9019 Marr 7,401 7,450 +2,195 5,906 7,401 9648 Telecom Me R 0,385 0,385 +1,583 0,299 0,780
9557 Buzzi Unic R 4,648 4,715 +3,456 4,530 7,650 9113 Fiat Priv 5,912 5,965 +1,966 4,635 6,413 9052 Mediacontech 2,987 2,987 +2,312 2,412 3,347 9194 Tenaris 14,104 14,190 +2,455 13,706 17,411
9556 Buzzi Unicem 7,776 7,905 +3,469 7,625 12,033 9114 Fiat Rnc 6,253 6,305 +2,105 4,947 6,725 9543 Mediaset 4,929 4,947 +1,591 4,421 6,486 9360 Terna 3,152 3,157 +0,159 2,867 3,233
C 9335 Fidia 3,492 3,537 -0,352 3,168 4,758 9173 Mediobanca 6,675 6,685 +0,906 5,760 8,826 1404 Ternienergia 3,878 3,950 +5,615 1,875 4,863
9329 C Latte To 2,397 2,397 -0,312 2,351 2,760 9211 Fiera Milano 4,089 4,050 -1,460 3,780 4,564 9539 Mediolanum 3,077 3,072 +0,245 3,063 4,568 9038 Tesmec 0,598 0,597 +1,186 0,574 0,644
9327 Cad It 4,302 4,387 +4,402 3,874 5,823 9377 Finarte Aste 0,114 0,112 -3,593 0,113 0,204 9458 Mediterranea A 3,013 2,992 -0,083 2,363 3,013 9553 Tiscali 0,100 0,100 +0,802 0,100 0,186
9066 Cairo Communicat 2,519 2,527 +1,506 2,164 3,156 9259 Finmeccanica 8,468 8,520 +1,792 8,300 11,359 9084 Meridiana Fly 0,055 0,056 0,055 0,120 9583 Tiscali 09/14 W 0,003 0,003 0,003 0,005
1402 Caleffi 1,028 1,060 0,946 1,145 1406 Fnm 0,512 0,508 +0,494 0,478 0,596 9706 Meridie 0,404 0,404 +1,000 0,328 0,600 9331 Tod’s 58,464 58,650 +1,418 45,756 59,951
9058 Caltag Edit 1,836 1,845 1,750 2,171 9243 Fond-sai 7,971 7,970 7,392 12,155 9707 Meridie 11 W 0,017 0,017 -1,163 0,010 0,027 1403 Toscana Fin 1,469 1,469 1,233 1,482
9306 Caltagirone 1,989 2,005 +0,804 1,908 2,453 9244 Fond-sai R 4,903 4,950 +2,062 4,444 8,242 9039 Mid Industry Cap 11,200 11,200 +3,608 9,827 15,490 9511 Trevi Finanz 12,388 12,350 +3,434 11,142 13,152
9056 Camfin 0,350 0,357 +10,870 0,239 0,354 9077 Fullsix 1,107 1,107 1,057 1,242 9175 Milano Ass 1,410 1,413 +2,317 1,338 2,178 9063 Txt 5,441 5,495 +0,274 5,227 7,292
9282 Camfin 09-11 W 0,057 0,057 +5,195 0,029 0,057 G 9176 Milano Ass R 1,574 1,584 1,454 2,373 U
9061 Campari 4,127 4,132 +0,121 3,504 4,317 9369 Gabetti 0,337 0,340 +1,493 0,312 0,657 9494 Mirato — — — — 9288 Ubi 09-11 W 0,012 0,012 -5,469 0,011 0,050
9617 Cape Live 0,318 0,326 +2,516 0,296 0,415 9365 Gabetti 09/13 W 0,116 0,112 0,081 0,143 9178 Mittel 2,944 3,010 -0,331 2,944 4,135 9287 Ubi Banca 7,618 7,665 +1,188 6,706 10,440
9527 Carraro 2,336 2,375 +0,529 2,204 2,690 9332 Gas Plus 5,460 5,460 5,052 6,471 9010 Molmed 0,449 0,447 -0,445 0,449 1,297 9201 Uni Land 0,602 0,610 +1,245 0,524 0,949
9333 Cattolica As 19,398 19,610 +2,242 18,702 24,257 9607 Gefran 2,481 2,490 +1,014 2,028 2,585 9014 Mondadori 2,321 2,322 +0,978 2,296 3,227 9082 Unicredit 1,981 1,989 +0,811 1,563 2,335
9053 Cdc 1,801 1,865 -1,323 1,574 2,460 9129 Gemina 0,464 0,464 +0,324 0,464 0,668 1401 Mondo He 0,130 0,130 +2,121 0,109 0,179 9083 Unicredit Risp 2,236 2,225 -0,780 2,230 2,949
9312 Cell Therap 0,301 0,300 -3,537 0,244 0,842 9130 Gemina Rnc 1,299 1,299 1,199 1,701 9046 Mondo Tv 7,064 7,095 +1,285 5,979 8,095 9352 Unipol 0,543 0,544 +0,369 0,524 0,861
9580 Cembre 4,834 4,887 -0,204 4,398 5,169 9131 Generali 14,903 14,990 +0,943 13,901 19,098 9095 Monrif 0,437 0,436 -0,795 0,410 0,480 9601 Unipol 2013 W 0,027 0,027 -1,487 0,010 0,035
9067 Cementir Hold 2,156 2,172 +1,995 2,117 3,353 9006 Geox 4,039 4,057 +1,311 3,663 5,316 9500 Monte Paschi 0,971 0,975 +0,515 0,831 1,333 9303 Unipol P 0,362 0,363 +0,276 0,344 0,569
9042 Chl 0,127 0,128 +0,471 0,119 0,189 9330 Gewiss 4,062 4,062 -0,062 2,636 4,342 9184 Montefibre 0,160 0,162 -2,695 0,118 0,206 9534 Unipol Prv 2013 W 0,024 0,024 +0,420 0,007 0,032
1402 Cia 0,294 0,295 -1,173 0,272 0,323 9622 Grandi Viaggi 0,824 0,852 0,824 1,044 9185 Montefibre R 0,314 0,321 -1,835 0,255 0,521 V
9087 Ciccolella 0,721 0,725 +0,905 0,699 1,033 9025 Granitifiandre 2,802 2,800 -1,754 2,695 3,808 1401 Monti Asc 1,078 1,079 -0,277 1,031 1,457 9024 V Ventaglio 0,138 0,137 0,138 0,138
9070 Cir 1,407 1,413 +1,363 1,343 1,928 1401 Greenvision 6,064 6,130 -1,605 4,295 7,340 9451 Mutuionline 5,042 5,040 +0,800 4,722 5,969 1403 Valsoia 4,200 4,200 +1,942 3,800 4,547
9317 Class Editori 0,460 0,455 -2,982 0,446 0,694 9510 Gruppo Coin 6,119 6,100 +1,667 3,996 6,252 N 9308 Vianini Indus 1,311 1,358 1,279 1,478
9027 Cobra 1,220 1,225 +0,906 1,111 2,160 9126 Gruppo Minerali M 4,729 4,800 4,518 5,410 9236 Nice 3,014 3,000 -0,826 2,503 3,137 9309 Vianini Lavori 4,025 4,077 +3,228 3,954 4,730
9073 Cofide 0,642 0,641 +0,628 0,606 0,790 H 1402 Noemalife 6,045 6,045 5,380 6,243 9310 Vittoria Ass 3,655 3,680 +2,222 3,447 4,025
1403 Cogeme Set 0,454 0,456 +0,110 0,454 0,953 9251 Hera 1,451 1,448 1,341 1,740 1413 Nova Re 1,190 1,190 1,150 1,190 W
1403 Conafi Prestito’ 0,817 0,822 0,775 1,200 I O 9267 W Mediobanca 11 0,026 0,026 -2,612 0,022 0,152
9508 Cr Artigiano 1,447 1,440 +0,699 1,318 1,910 9036 Igd 1,147 1,153 +1,318 1,041 1,599 9529 Olidata 0,514 0,520 -3,614 0,336 0,646 Y
9452 Cr Bergamasco 21,790 22,080 +0,914 21,585 25,645 9515 Ima 13,253 13,150 -0,076 12,832 15,120 9205 Omnia Network — — — — 9284 Yoox 6,254 6,320 +2,265 5,112 7,219
9223 Cr Val 2010 W — — 0,010 0,404 9001 Immsi 0,780 0,790 +1,412 0,679 0,954 P 1404 Yorkville Bhn 0,082 0,081 -2,270 0,077 0,186
9229 Cr Val 2014 W 0,309 0,302 +0,500 0,306 0,513 9075 Impregilo 2,065 2,087 +2,580 1,811 2,605 9013 Panariagroup 1,684 1,726 1,649 2,199 Z
9454 Cr Valtellinese 3,719 3,750 +1,971 3,673 5,689 9076 Impregilo R 7,863 7,995 +4,305 7,604 8,649 9110 Parmalat 1,880 1,889 +1,668 1,731 2,139 9239 Zignago Vetro 4,438 4,475 +0,788 3,799 4,537
9100 Credem 4,633 4,615 +0,163 4,067 5,714 9174 Indesit Com 8,259 8,320 +0,726 7,823 10,302 9109 Parmalat 15 W 0,897 0,898 +0,673 0,741 1,093 9314 Zucchi 0,510 0,517 -0,672 0,388 0,612
9522 Crespi 0,164 0,166 -0,060 0,141 0,230 9336 Indesit Com Rnc 7,254 7,250 -1,428 7,162 8,490 9180 Piaggio 2,071 2,085 +1,707 1,815 2,537 9340 Zucchi Rnc 0,477 0,477 -4,404 0,465 0,647

Gli indici Borse estere Euribor / Oro monete


Ftse Mib +1,27 20668,57 INDICI VAR SCADENZA Tasso 360 Tasso 365 Argento (per Kg.) 360,000 460,000 Pronto Borsa • 166.828.828 • 166.848.848 • 166.868.868
Ftit All S +1,23 21174,28 6038 Dow Jones (h.12) +1,61 1 Mese 0,642 0,651 Sterlina (v.c) 212,780 230,340 Nuovi numeri diretti Quotazione singolo Gestione lista personalizzata Tassi d'interesse
Ftit Mid C +1,24 23000,48 6041 Nasdaq Comp. (h.12) +1,86 6 Mesi 1,149 1,165 Sterlina (n.c) 212,780 230,340 titolo (il codice è
Ftit Itali — 6047 Franc.xetra Dax +0,11 12 Mesi 1,421 1,441 Sterlina (post.74) 212,780 230,340 • 166.818.818 • 166.838.838 pubblicato a sinistra • 166.858.858 • 166.878.878
Ftit Small +0,88 21348,25 6037 Lnd Ft 100 +1,41 Oro monete Marengo Italiano 163,200 184,890 Cambi in diretta Blue Chips di Milano del titolo stesso) Panoramica mercati mondiali Cambi Bankitalia
Mibtes 6035 Parigi Cac 40 +1,82 TITOLO Denaro Lettera Marengo Svizzero 161,130 182,310
Mib30s 6042 Tokyo Nikkei -0,38 Oro Fino (per Gr.) 28,500 30,590 Marengo Francese 161,130 182,310
PR1POM...............17.08.2010.............22:09:24...............FOTOC11

La Provincia Pavese LA VOCE DEI LETTORI MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 9

SERVIZI E DISAGI so allontanamento e una Il commercio e le scelte. Affronti risponde a Baggini


mancanza di fiducia dei gio-
Poste chiuse di pomeriggio
Che guaio per Belgioioso
Scrivo riguardo alla noti-
vani non solo nella «politi-
ca», ma anche e soprattutto
in tutte quelle attività dove
le loro idee e le loro capacità
«Faccio tutto per Voghera»
zia della chiusura a giorni al- possono avere seguito per mi- Raccolgo l’invito del pre- gli “imput” della Sovrinten-
terni dell’ufficio postale di gliorare il nostro territorio e sidente Ascom a dare un denza. Nel contempo si col-
Belgioioso. Vorrei innanzi- realizzare loro stessi. Senza contributo al dibattito sul- legavano i parcheggi ex
tutto ringraziare quanti han- voler dilungarmi troppo, di- l’area commerciale ai confi- Zonca ed ex caserma con
no deciso di dedicare atten- rei che quanto messo in luce ni con Montebello e Code- bus navetta per Piazza Duo-
zione a questo problema e dalle inchieste sulla ’ndran- villa. Penso che il gruppo mo tutto l’anno. Ci fu inve-
più in generale hanno posto gheta rappresenta una gran- consigliare Unione di Cen- ce in campagna elettorale
attenzione a questo particola- de occasione per tutta la clas- tro valuterà di assumere strumentalizzazione sull’ar-
re servizio. se dirigente pavese per rimet- iniziative in proposito. Il gomento.
L’ufficio postale, infatti, tere al centro la meritocra- presidente Baggini deve pe- Per quanto riguarda la
può sembrare un luogo con- zia e le capacità di creare svi- rò sapere che le perplessità mia collocazione politica co-
sueto, così familiare che non luppo di ognuno di noi e dei espresse dal rappresentan- me ho già precisato, a livel-
ci si bada più di tanto, e si fi- giovani che rischiamo di per- te tecnico dell’Associazizo- lo locale penso debba preva-
nisce per non accorgersi del- dere per sempre. ne Artigiani nella seduta di lere spirito costruttivo per
le sue trasformazioni e dei Riccardo Montagna consultazione e presentazio- risolvere i problemi della
suoi problemi. Tutto questo Pd, Pavia ne del nuovo Pgt (assente città e della crisi che sta at-
finchè un pomeriggio hai bi- Baggini) sono state da me traversando.
sogno di spedire urgentemen- spesso viene semplicistica- sono liberi di dare ognuno LA STAMPA SBAGLIA supportate. Il sindaco Barbieri ha ac-
te una busta e ti ritrovi la ser- mente chiamata la «vicen- l’interpretazione sociale o po- Oggi non è tempo di pole- cettato punti programmati-
randa abbassata, oppure hai da ’ndrangheta», però troppe litica che ritengono più giu- Pedofilia, gli attacchi miche, risposte a Baggini ci portati avanti dal gruppo
aperto un conto corrente po-
stale per avere lo sportello
volte si confondono tre diffe-
renti piani senza le dovute
sta.
Il secondo piano che meri-
che fanno male alla Chiesa sono però doverose, pertan-
to preciso: non mi deve rico-
“Per l’Unione di Centro”
quando non eravamo in
aperto fino alle 19 e ti ritrovi considerazioni. ta di essere preso in esame è La stampa italiana ed este- noscenza per un fatto che maggioranza, quindi abbia-
un cartello che ridisegna gli Delle inchieste, il primo appunto quello politico. Infat- ra tratta della pedofilia dei non ricordo più, ma che co- mo deciso di dare il nostro
orari al pubblico, con l’inde- piano da tenere presente è ti ogni politico quando pren- sacerdoti della Chiesa cattoli- munque dimostra la mia di- contributo. Non rinnego
rogabile chiusura delle ore quello giudiziario, nell’ana- de una decisione, sia di scel- ca arrivando a coinvolgere sponibilità di sempre verso nulla del mio passato, in
14. lizzare il quale ovviamente ta puramente ideologica che lo stesso Papa Benedetto XVI tutti; la frase riportata non tutte le coalizioni che han-
Il vero problema che vor- bisogna sempre partire dal amministrativa, così come accusato di non essere inter- è stata da me pronunciata, no visto rappresentato il
rei contribuire a segnalare presupposto che ognuno è in- per esempio nominare l’ex di- venuto tempestivamente in è vero invece che ho mani- partito o gruppo in cui mili-
non è tanto la chiusura a nocente fino a prova certa rettore Chiriaco e poi ricon- alcune situazioni. festato delusione perchè i tavo, ho sempre rappresen-
giorni alterni di questo perio- contraria. Detto ciò, tutte le fermarlo per quell’incarico, Che alcuni fatti siano suc- commercianti non avevano tato il centro politico. Il
do di agosto (a poco serve l’a- inchieste, pur dovendo accer- la responsabilità deve essere cessi corrisponde a verità, valutato positivamente la mio elettorato e gli amici
pertura dell’ufficio postale di tare l’illecito penale, partono poi assunta da chi ha fatto l’accusa che tanti preti siano mia avversione circa inse- non mi hanno mai deluso
Filighera, a pochi chilometri da fatti certi che, se pur non quella scelta e responsabilità pedofili è un falso che deve diamenti della grande di- dimostrando che si può fa-
da Belgioioso, ma difficilmen- di per sé illeciti, danno per deve voler dire anche pagar- essere smentito e che non stribuzione in città e poi re politica senza essere at-
te raggiungibile da anziani e così dire il via all’inchiesta ne le conseguenze politiche può essere accettato. La Chie- perchè non era stato com- taccati alle poltrone (dal
cittadini senza macchina o bi- stessa. Questi fatti possono per una scelta infelice. Per- sa ha riconosciuto la colpa di preso il nuovo piano traffi- 1993 al 2010 sono stato al-
cicletta), ma la chiusura po- essere per esempio le inter- ché è evidente a tutti che alcuni sacerdoti, ha preso co presentato dalla mia am- l’opposizione). Non accetto
meridiana praticata sistema- cettazioni, determinate nomi- quando un’inchiesta sul cri- provvedimenti e soprattutto ministrazione. quindi lezioni di coerenza
ticamente, tutti i giorni della ne, determinate fotografie, mine organizzato lede il lavo- ha chiesto perdono. Sta inol- Nel ’93 nessuna chiusura da chi ancora oggi rappre-
settimana, ormai da alcuni eccetera. Di questi fatti i poli- ro che si sta facendo, quel la- tre impegnandosi al massi- totale di Piazza Duomo, ma senta l’Ascom a Voghera.
mesi. tici e soprattutto i cittadini voro non è efficiente e pote- mo perchè questi fatti gravis- riduzione del parcheggio Paolo Affronti
Forse se ne è ancora parla- va essere fatto in maniera simi non si ripetano. raccogliendo parzialmente Voghera
to tanto: la gente di Belgioio- differentemente migliore. Ma la stampa dovrebbe oc-
so ha accettato rassegnata Oltre a questo, policamen- cuparsi del problema in mo-
l’aumento delle file agli spor- te rilevante è quando un par- do globale. Si scoprirebbe al- E infine, perché far passa- ti che non ne potevano più e
telli ed i connessi disagi, este- tito o un movimento politico lora che, come riferiscono i re come conquista scientifi- non c’entra proprio niente
nuanti con il caldo. Tuttavia, che ha sempre fatto della le- servizi sociali, il 64% delle ca la selezione di embrioni con la chiusura per ferie dei
vorrei far presente che i ser- galità uno dei propri cavalli violenze ai bambini avviene per poi decidere chi deve na- negozi della città.
vizi che prima si svolgevano di battaglia, non può di fron- all’interno delle mura dome- scere e chi no? Niente perchè serviva ad
durante tutta la giornata ora te a una tale situazione pren- stiche contro lo 0,03% di abu- Dove vuole arrivare que- una minoranza (non residen-
sono concentrati solo al mat- dere semplicemente le distan- si perpetrati da parte di alcu- sto mondo se cancella la sa- te nel quartiere) che faceva i
tino e gli abitanti di Belgioio- ze, soprattutto quando deter- ni sacerdoti. Il che equivale cralità della vita che invece suoi comodi arrecando di-
so restano sempre più di minati elementi dell’indagi- a dire che, essendo in Italia il la Chiesa cattolica da sem- sturbo alla quiete pubblica e
6.000, tra cui si contano nu- ne toccano esponenti di quel numero di preti pari a circa pre difende? degrado all’ambiente.
merosi stranieri, che usano partito o di quel movimento. 40.000, quelli implicati sono Parlare solo dei preti pedo- Quanto poi al parere dei
l’ufficio postale per vari moti- Un partito serio che dunque meno di 12. Nessuna giustifi- fili non è corretto. Si rischia commercianti al riguardo, si
vi, e diversi uffici commer- sappia trarre conclusioni po- cazione, ma che almeno si di coprire tutta la drammati- deve tener presente che il 70
ciali. litiche adeguate, deve pren- sappiano guardare le dimen- cità della violenze che vengo- o/o degli stessi non abita in
Ora se le Poste desiderano dere provvedimenti conse- sioni del fenomeno con una no perpetrate nei confronti via dei Mille e quindi non è ti-
ampliare la loro clientela ed guenti dopo una ampia e so- certa obiettività. di tante persone (non solo tolata ad esprimere un pare-
«offrire una vasta gamma di prattutto trasparente discus- Se si vuole veramente com- bambini). re al proposito.
servizi agli utenti», mi pare sione al proprio interno sul- battere la pedofilia, perché Sandro Assanelli Saverio Borelli
un controsenso che riducano l’argomento. non si indaga su un fenome- Pavia Pavia
così drasticamente l’orario Ma sicuramente l’elemen- no ben noto da tempo, cioè
di apertura, o meglio vorrei to più rilevante del piano po- sul turismo sessuale che vie- PAVIA, I QUARTIERI LA BUONA SANITA’
conoscere quale criterio è litico che stiamo analizzan- ne praticato soprattutto nel-
stato applicato per decidere do, è che esponenti politici o le isole caraibiche e in alcuni Agosto in città, il Barattolo Grazie all’unità coronarica
la chiusura pomeridiana dal
momento che non mi pare di
comunque da politici nomi-
nati, sono sotto inchiesta se
Paesi asiatici?
Perché si ignora che, ogni
non c’entra con il Borgo del San Matteo
poter constatare la mancan- non addirittura in carcere anno, oltre 40 milioni di bam- Mi riferisco all’articolo dal Vorremmo esprimere un
za di clienti. non per fatti che riguardano bini nel mondo sono uccisi titolo «Così il Borgo richia- ringraziamento al Policlini-
Rosella Callegari la loro vita privata, ma per con l’aborto? Non avrebbero, ma il centro» per chiedere co- co San Matteo di Pavia, re-
Belgioioso fatti e scelte che hanno com- tra l’altro, potuto ringiovani- sa c’entra — Prima stagione parto Unità Coronarica. Un
piuto nell’esercizio della loro re la popolazione dell’Euro- senza il Barattolo in via dei particolare ringraziamento
IL CASO DI PAVIA attività politico-amministra- pa che sta precocemente in- Mille — in un contesto di ne- va al dott. Ezio Bramucci, a
tiva. vecchiando? gozi aperti al servizio del cit- tutti i medici e paramedici,
Inchiesta sulla ’ndrangheta Il terzo e più importante E che dire di alcune grandi tadino, al contrario di chiu- al gruppo infermieristico
Bisogna cambiare davvero piano è quello socio-cultura-
le. Spesso mi sono occupato
istituzioni che condizionano
gli aiuti ai Paesi poveri solo
sure totali in altre zone della
città.
sempre presente e disponibi-
le. Grazie di cuore a tutti.
Ormai è stato scritto dav- di politiche giovanili e negli a fronte della limitazione del- Il Barattolo è stato chiuso Marino Guardamagna
vero molto su quella che ultimi anni ho notato un deci- le nascite? con gran sollievo dei residen- Cava Manara

Stato del cielo: nuvolo- Stato del cielo: irregolar-


sità irregolare e variabile mente nuvoloso per fre-
con frequenti passaggi di quenti passaggi di nubi
nubi ad alta quota. Preci- stratificate a medio-alta
pitazioni: assenti. Tem- quota. Precipitazioni: as-
perature: minime tra 16 senti. Temperature: In
e 18º, massime tra 26 e aumento tra 18º e 29º.
29º. Venti: deboli di dire- Venti: da deboli a local-
zione variabile. mente moderati.
PR5POM...............17.08.2010.............22:09:34...............FOTOC12

10 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 AGENDA La Provincia Pavese

/ PAVIA / VIGEVANO / VOGHERA


Emergenze POLIZIA LOCALE 0382/5451 POLIZIA LOCALE 0381.71053 POLIZIA LOCALE 0383/369000 Calendario
EMERGENZA SANITARIA 118 POLIZIA FERROV. 0382/31795 ASM (CENTRAL.) 0381/697211 ASM (CENTRAL.) 0383/3351 E’ il 224º giorno dell’anno, ne mancano 141. Ricorrenza: Sant’Elena impe-
CARABINIERI 112 PREFETT. QUESTURA 0382/5121 ASM (EMERG.) 0381/83455 ASM (GUASTI) 800413330 ratrice. Il sole sorge alle 6.18 e tramonta alle 20.41.
POLIZIA 113 C.DO CARABINIERI 0382/5341 ASM (ACQUEDOTTO) 0381/83455 ASM (SEGNAL.) 800.233.021
VIGILI DEL FUOCO 115 C.DO FINANZA 0382/301262 ENEL (GUASTI) 800.900.800 CC STRADELLA 0385/249000
GUARDIA DI FINANZA 117 ASM FILO DIRETTO 800.189.600 CC MORTARA 0384/99170 ENEL (GUASTI) 800.900.800
CORPO FORESTALE 1515 POLFER MORTARA 0384/98065 ACQUEDOTTO 0383/45943
POLIZIA STRADALE 0382/5121 GUARDIA MEDICA 84.88.81.81.8 ARPA (AMBIENTE) 0382/41221 C.DO CARABINIERI 0383/338000
ENEL (GUASTI) 800.900.800 Il servizio è attivo nei feriali dalle ore 20 fi- C.DO CARABINIERI 0381/335500 POLIZIA STRADALE 0383/369674
ARPA (AMBIENTE) 0382/41221 no alle 8 del mattino successivo, nei pre- COMMISSARIATO P.S. 0381/340911 POLFER VOGHERA 0383/48852
EMERGENZA INFANZIA 114 festivi dalle 10 e nei festivi per 24 ore. POLIZIA STRADALE: 0381/340911 COMMISSARIATO P.S. 0383/369674

ZAVATTARELLO VIGEVANO ROZZANO


FARMACIE
Cent’anni di arte al femminile Genitori e figli, istruzioni per l’uso The Space Multicinema
Tel. 892.111
Intero euro 8,00 - Ridotto euro 6,00
PAVIA
Oggi: Fapa, corso Strada
Nuova 100/b, tel. 0382/23001.
Una collettiva in tre sedi diverse Il film di Veronesi oggi in castello Sala 1 Toy Story 3
La grande fuga (3D)
ZAVATTARELLO. deciso di contestualizzare VIGEVANO. L’uso di 15.00, 17.30, 19.30, 20.00, 22.30
PAVESE “Appunto donna” apre i l’esposizione grazie a pezzi materiali quasi grezzi e
Oggi: San Genesio (tel. battenti domenica in tre della collezione del l’adozione di un profilo Sala 2 Solomon Kane
0382/586155) Torrevecchia diverse sedi: al Castello dal “Magazzino dei ricordi”: «Il basso potrebbero anche 17.30, 22.30
(tel. 0382/688135) San Zenone Verme (inaugurazione ore sottotitolo di “Appunto essere una scelta precisa di
(tel. 0382/79012). 17), al Museo “Magazzino donna” — continua Giovanni Veronesi che in Sala 3 Alone
dei ricordi” (ore 18.30) e nel Bandirali — è “L’arte al “Genitori e figli” (oggi e 17.30, 20.00, 22.30
VOGHERA suggestivo Palazzo storico femminile dal 1910 al 2010”, domani, ore 21.30, a Sala 4 Predators
Oggi. Comunale 1 viale del di piazza dal Verme (ore ovvero cent’anni di artiste Cinema in Castello) pare 17.45, 20.15, 22.45
Lavoro 11 tel. 0383-642135. 20.30). «L’intento — spiega donne all’interno delle aver fretta di “buttar giù”
Giuseppe Bandirali, il diverse correnti e tutto e subito, proprio
OLTREPO curatore della mostra che movimenti, e dato che come gli studenti che Sala 5 Splice
Oggi: Varzi (Comunale tel. ha il patrocinio di Comune, abbiamo scelto solo artiste scrivono il tema mossi 17.30, 20.00, 22.30
0383-53291) Cornale: Carpani Regione e Provincia — è giovani ed emergenti, ci dall’urgenza di esprimersi, Sala 6 Sansone
tel. 0383-60518) S. Maria (Bru- quello di creare un sembrava bello ricordare non certo dal desiderio di 17.15, 20.00, 22.30
ni tel. 0385-278013) Torrazza percorso attraverso il la storia dell’arte scrivere bene. E non è un
(Esposti tel. 0383-77004). borgo, una fiumana di utilizzando oggetti e caso che il film inizi con un Sala 7 Coming Soon
gente che si sposta da un soprammobili. Dalla compito in classe. Quello 17.15, 20.00, 22.30
VIGEVANO luogo all’altro e che, collezione del Magazzino che un professore, dopo un Michele Placido nel film
Oggi: Bertazzoni (via del Car- mentre ammira le opere di abbiamo preso in prestito litigio con il figlio assegna Sala 8 The Twilight Saga - Eclipse
17.30, 18.45, 21.40
mine 27/a, tel. 0381.82281); Co- arte contemporanea alcuni pezzi da accostare ai ai suoi allievi sul tema materiale Veronesi realizza
munale 1 (v.le Montegrappa esposte in mostra, si ferma dipinti, alle sculture e alle “Genitori e figli: istruzioni una commedia costruita su
8, tel. 0381.20944). ad apprezzare anche le foto. Abbiamo ricevuto per l’uso”. Così sullo una sceneggiatura con Sala 9 Il solista
bellezze locali. Per questo adesioni non solo da artiste schermo si materializza molti spunti e un tono 20.15, 22.55
LOMELLINA. abbiamo scelto di iniziare locali ma anche l’elaborato di Nina e con schematico, interpretata Sala 10 The box
Oggi: Alagna Lomellina proprio dal Castello, una provenienti da Roma, esso le vicende della sua dalla crème dei nostri 17.15, 20.00, 22.45
(San Carlo tel. 0382.818144); rocca in pietra che ha Milano, dalla Calabria. Ci famiglia e ciò che una volta attori (Placido, Orlando, Sala 11 Toy Story 3
Ottobiano (Marchini tel. qualcosa di titanico». E per sono anche due pittrici si chiamava gap Buy, Littizzetto, Sofia La grande fuga
0384.49228); Palestro (Rosa lo stesso motivo è stato brasiliane». generazionale. Su tale Ricci, Degli Esposti...) 17.10, 19.30, 21.45
tel. 0384.680991).
Sala 12 Pandorum
L’universo parallelo
MONTEBELLO B. PARONA ASSAGO PIEVE FISSIRAGA 17.15, 20.00, 22.45
The Space Cinema Movie Planet Uci Cinemas Cinelandia Sala 13 The Losers
Tel. 0383 894922 Tel. 0384 296728 Tel. 892960 Tel. 0371 237012 20.00
Intero euro 8,00 Intero euro 7,50 - Ridotto euro 5,50 Intero euro 10,00 - Ridotto euro 4,50 Intero euro 7,00 - Ridotto euro 5,00
PAVIA Sala 1 Twilight - Eclipse
Sala 1 Apprendista stregone Sala 1 L’apprendista stregone
21.30 19.25, 22.10 Sala 1 Sansone
Arena Estiva 19.00, 21.30 20.30, 22.35
Via Volta, 31 - Chiostro Vittadini Sala 2 Alone Sala 2 Toy Story (3D) Sala 2 The Karate Kid
Intero euro 5,00 21.30 19.20, 22.25 TORTONA
18.00, 20.20, 22.40 Sala 2 Pandorum
Chiuso per ferie Sala 3 Sansone Sala 3 Solomon Kane L’universo parallelo Stardust Tortona
Sala 3 Pandorum 22.15 20.15, 22.40
17.30, 20.00, 22.30 21.30 Tel. 0131 880754
Corallo Sala 4 The Box: c’è un regalo per te
Sala 4 The Karate Kid Sala 4 The Karate Kid 19.50, 22.20 Intero euro 7,00 - Ridotto euro 3,50
Via Bossolaro, 15 - Tel. 0382 539224 Sala 3 Toy Story 3
Intero euro 7,50 - Ridotto euro 4,00 16.55, 19.50, 22.45 21.00 La grande fuga (3D) Sala 1 L’apprendista stregone
Sala 5 L’apprendista stregone
Chiuso per ferie Sala 5 L’apprendista stregone 20.00, 22.35 20.10, 22.30 20.20, 22.40
Sala 5 Toy Story 3 (3D)
17.35, 20.05, 22.35 21.00 Sala 6 L’apprendista stregone
Ritz Sala 4 Robin Hood Sala 2 The Karate Kid
Sala 6 The Box Sala 6 Solomon Kane 19.10, 21.45 20.00, 22.40
Via Bossolaro, 15 - Tel. 0382 539224 21.30 20.10, 22.40
Intero euro 7,50 - Ridotto euro 4,00 17.35, 20.10, 22.45 Sala 7 Sansone
Sala 7 Crazy Hearth 19.40, 22.00 Sala 5 Splice Sala 3 Giustizia privata
Chiuso per ferie Sala 7 Sansone 21.30 20.30, 22.40
18.05, 20.15, 22.25 Sala 8 Splice 20.15, 22.40
20.10, 22.35 Sala 4 Toy Story 3 (3D)
Sala 8 Twilight - Eclipse 17.25 Sala 9 Pandorum: l’universo parallelo Sala 6 The Karate Kid
VOGHERA Apprendista stregone 20.05, 22.40 20.00, 22.50 20.20, 22.40
20.00, 22.20
Sala 9 Splice Sala 10 Toy Story 3 (3D) Sala 5 Sansone
Arlecchino
17.50, 20.15, 22.40 VIGEVANO 20.40, 22.40
Via XX Settembre, 92 - Tel. 0383 648124 20.00, 22.25
Intero euro 6,00 - Ridotto euro 3,00 Cortile del Castello
Sala 6 The box
riposo Info 0384/256585 MOTTA VISCONTI
SIZIANO Intero euro 6,00 - Ridotto euro 2,00 CASORATE PRIMO 20.20, 22.40
Arcobaleno
BINASCO Lanterna Genitori & figli Nuovo Cinema Sala 7 Splice
Tel. 02 90007691 20.30, 22.40
Cinema S. Luigi Tel. 0382 617873 Agitare bene prima dell’uso Tel. 02 90059020 Intero euro 6,00
Intero euro 5,00 21.45 Intero euro 6,00 riposo Sala 8 Twilight - Eclipse
Tel. 347 3615853
Intero euro 5,50 riposo riposo 20.20, 22.40
riposo
PC1POM...............17.08.2010.............22:17:10...............FOTOC11

I TRASPORTI A fine mese il vertice tra il Comune e la Line


poi la resa dei conti con l’assessore Cattaneo
di Stefano Romano
PAVIA. Autunno a rischio aumenti per i bus: la mano-
vra d’estate del governo taglia i fondi alla Regione, e il
Pirellone si prepara a tagliare del 35 per cento i finanzia-
menti al Comune di Pavia per i trasporti locali. E intan-
to autorizza l’aumento di biglietti e abbonamenti.

La cifra totale del taglio L’assessore ai trasporti


che sta per abbattersi su Pa- della giunta Cattaneo
via è di quelle che fanno im- Antonio Bobbio Pallavicini
pallidire: un milione e 400mi- A destra, un mezzo della Line
la euro in meno, già dall’an- in attesa ad uno dei capolinea
no prossimo, che si devono alla periferia della città
aggiungere ai 200mila euro
di trasferimenti Iva già ta-
gliati l’anno scorso che han-
no costretto l’amministrazio-

Autobus, un autunno di rincari


ne a “rimodulare” le corse
degli autobus con un provve-
dimento che ha scatenato un
mare di polemiche.
La percentuale del taglio
dei fondi per i trasporti pub-
blici locali non è ancora uffi-
ciale, ma in un primo incon-
tro della fine di luglio in re-
gione si è affacciata la cifra
La Regione taglia i fondi e dà il via libera agli aumenti dei biglietti
del 35 per cento.
Cifra che, applicata a Pa-
I COSTI
via, porterebbe ad un taglio
di un milione e 400mila euro
rispetto ai 4 milioni di euro
Quattro milioni dal Pirellone
che al momento la Regione
versa a Pavia per far funzio-
nare i trasporti urbani.
per far viaggiare i pavesi
Per la sua parte, il Comu- PAVIA. Che siano treni regionali o autobus, a fi-
ne sborsa già un milione e nanziare i trasporti pubblici non sono i biglietti pa-
200mila euro l’anno per far gati da chi viaggia, ma soprattutto i soldi pescati
funzionare il sistema dei tra- dalle casse di Regione e Comune. In definitiva,
sporti urbani: un taglio di quindi, le tasse di tutti quanti.
quasi un milione e mezzo di Nel caso degli autobus urbani di Pavia, il grosso
euro sarebbe di fatto insop- della spesa è in carico alla Regione che riceve dal-
portabile per il sistema dei lo Stato i fondi per il trasporto pubblico locale e
bus di Pavia. poi li gira ai Comuni e alle Province.
La soluzione? L’unica stra- Al mezzabarba, fino al al 2009, sono arrivati cir-
da percorribile sembra esse- ca 4 milioni e 200 mila euro:
re quella di tagliare le corse poi c’è stato il primo taglio di
e aumentare il costo di bi- 200mila euro quando al Pirel-
glietti e abbonamenti. lone hanno deciso che l’Iva
La Regione, per il momen- sulla cifra totale doveva esse-
to, ha già dato il via libera ad re a carico dei Comuni inve-
un aumento del biglietto del ce che della Regione.
2.39 per cento: per Pavia, te- Taglio che ha costretto il
nendo conto di probabili ag- Comune ad avviare una ra-
giustamenti, vorrebbe dire Un autobus urbano in Strada Nuova: i tagli regionali preparano un autunno di aumenti per i trasporti pubblici zionalizzazione che ha porta-
portare il prezzo della corsa to all’eliminazione di una
singola da un euro e dieci ad grande quantità di deviazio-
un euro e venti centesimi. I NUMERI ni verso i rioni periferici, al-
Per il momento, però, in l’abolizione di alcune linee e
Comune ancora non si parla alla sostituire le corse nottur-
di piano d’emergenza.
«Il 25 agosto ci sarà il pri-
mo incontro operativo tra
Il record di chilometri nella città degli studenti Mezzi pubblici in centro
ne con un servizio di bus a
chiamata da prenotare entro
le cinque del pomeriggio.
amministrazione e Line, la PAVIA. Tra le città lombarde con Qualche cifra per rendere l’idea: a La riorganizzazione, però, ha permesso soltanto
società partecipata da Asm un numero di abitanti paragonabile, Pavia le linee sono 22 e i chilometri di “tamponare” il minore introito regionale: il Co-
che garantisce i trasporti attorno ai 70mila abitanti, Pavia è percorsi in un anno dagli autobus mune ha continuato a metere a bilancio un milio-
pubblici — spiega l’assessore quella dove gli autobus percorrono il più di 3 milioni e 220 mila. A Cremo- ne e 200mila euro per garantire il funzionamento
alla mobilità Antonio Bobbio maggior numero di chilometri. na (che conta 70.800 abitanti e quindi del sistema dei trasporti pubblici.
Pallavicini —. Dovremo sta- Il motivo va cercato nel fatto che a è paragonabile a Pavia che di abitan- Il passaggio successivo della “rivoluzione dei
bilire una strategia comune Pavia, città universitaria, è altissimo ti ne ha 71.200), le linee urbane sono bus” avviata dall’amministrazone Cattaneo en-
prima di andare in Regione il numero degli studenti che, pendo- meno della metà (soltanto 10) e i chi- trerà in vigore solo a settembre quando inizieran-
all’incontro convocato dal- lari o residenti, non hanno a disposi- lometri percorsi dagli autobus soltan- no a funzionare le navette gratuite per i pendolari
l’assessore regionale ai tra- zione un’auto e quindi devono muo- to 1 milione e 390mila, meno della dal posteggio dell’Asl in viale Indipendenza alla
sporti Raffaele Cattaneo. Va versi con i mezzi pubblici. metà. (s. ro.) stazione ferroviaria. (s. ro.)
detto, però, che al momento
non esistono certezze: le re-
gole del gioco le detta lo Sta-
to che impone i tagli, ma
sarà la Regione a decidere do-
ve e come applicarli. La spe-
PIAZZA ITALIA
E per la Provincia il salasso è più del doppio
ranza è che le cifre che si so- Gandini: «Alzare il prezzo dei biglietti non risolverebbe la situazione»
no affacciate fino a questo
momento cengano ridimen- PAVIA. Se al Mezzabarba tice di luglio con il collega in plicati dalla Provincia.
sionate se la Regione deci- sono preoccupati, in Piazza Regione Raffaele Cattaneo. Fanno capo a Piazza Italia,
derà di agire con maggiore Italia non sanno a che santo A livello regionale il taglio infatti, i contratti di servizio
decisione sul trasporto si ro- votarsi. Applicato al bilancio dei trasferimenti per i tra- con i gestori dei trasporti
taia rispetto a quello su gom- dell’amministrazione provin- sporti locali è stato calcolato extraurbani che collegano il
ma nelle città. Sta di fatto, co- ciale, infatti, il taglio del 35 arttorno ai 300 milioni di eu- capoluogo con i centri mag-
munque, che in materia di per cento nei trasferimenti ro: con ogni probabilità la giori e la rete dei paesi.
trasporti il Comune di Pavia regionali per gli autobus che sforbiciata maggiore verrà Contratti che potrebbero
non potrà fare altro se non su Pavia peserebbe per quasi applicata ai trasporti locali essere com-
adeguare i propri provvedi-
menti alle scelte della Regio-
un milione e mezzo, signifi-
cherebbe un minore introito
su rotaia (in questo caso il
contratto di servizio è stipu-
pletamente
stravolti vi-
Intanto Milano
ne». Compreso l’aumento del di circa 3 milioni di euro. lato diretamente fra Regione sto che la Re- ridisegna la mappa dei
biglietto? «Cifra che non si può pe- e ferrovie) con prevedibili ul- gione ha ap-
«Per il momento la Regio- scare nel bilancio della Pro- teriori disagi per i pendolari provato il bacini extraurbani
ne ha dato ai Comuni e alle vincia e che non possiamo pavesi che ogni giorno viag- piano di ride-
Province la facoltà di appli- nemmeno immaginare di co- giano in treno verso Milano. finizione dei bacini di tra-
carlo, ma non ha imposto prire alzando il costo di bi- Più preoccupanti per gli sporto che unirebbe Pavia al
l’obbligo — conclude Bobbio glietti e abbonamenti», taglia- studenti dell’hinterland che Lodigiano aumentando ulte-
Pallavicini —. Noi non ne ab- L’assessore provinciale va corto l’assessore provin- viaggiano verso Pavia, inve- riormente il chilometraggio
biamo ancora parlato». alla mobilità e ai trasporti ciale ai trasporti Romano ce, i tagli al trasporto su gom- che le società di trasporto do-
A RIPRODUZIONE RISERVATA Romano Gandini Gandini all’indomani del ver- ma che dovessero essere ap- vrebbero garantire. (s. ro.)
P07POM...............17.08.2010.............22:18:02...............FOTOC11
PC2POM...............17.08.2010.............22:08:28...............FOTOC11

La Provincia Pavese CRONACA DI PAVIA MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 13

LE PROVE E’ difficile stabilire la soglia per passare


IN UNIVERSITA’ Dipende dal livello del migliore
Tutte le date
Numeri chiusi e test obbligatori
Medicina. Giovedì 2 settembre, alle 8.15 in
via Ferrata (facoltà di Ingegneria).
Professioni sanitarie. Mercoledì 8 settem-
bre, alle 8 (facoltà di Ingegneria).
Odontoiatria. Venerdì 3 settembre, alle
8.45, via Ferrata (Ingegneria).
Psicologia. Lunedì 6 settembre, ore 13, pa-
lazzo San Tommaso (piazza del Lino).
Scienze motorie. Mercoledì 15 settembre,
ore 9, via Bassi (palazzetto dello sport).
Ingegneria. Mercoledì primo settembre al-
le 9 (sede in via Ferrata) e in via Scarsellini a
Mantova (per i corsi con sede a Mantova).
Ingegneria Edile-architettura. Martedì 7
settembre, alle 9.30 (via Ferrata, Ingegneria).
Economia. Lunedì 13 settembre alle 8.30,
palazzo San Tommaso (Piazza del Lino).
Farmacia e Ctf. Mercoledì 1 settembre.
I ragazzi in attesa di iniziare il test di medicina nella prova dello scorso settembre Ora e aula il 30/8 su www.studiareapavia.it.

Tanti iscritti ai test, sarà dura


Selezione difficile per i medici, ma anche per infermieri e fisioterapisti
di Marianna Bruschi sanitarie, rispetto a quello di un esito positivo. Ogni anno gia ha fatto 59,75 punti, a L’A-
medicina. E’ vero? «Diciamo le graduatorie cambiano e quila 55,75 a Salerno 62. ON LINE
PAVIA. Sale il numero degli iscritti (soprattutto per in- che le domande sono più pre- ogni anno ci sono differenze A complicare le cose per le
fermieri e fisioterapisti) e i test universitari si prean-
nunciano più agguerriti del solito, per riuscire ad aggiu-
vedibili, non più facili — spie-
ga il preside di Medicina, Al-
tra una città e l’altra. Tutto
dipende dal più bravo. A Pa-
professioni sanitarie da que-
st’anno c’è la graduatoria
Iscrizioni entro
dicarsi un posto in università. Insomma, sarà dura. Ma i
consigli da seguire non mancano.
berto Calligaro —. Biologia,
chimica e matematica si pos-
via lo scorso anno il primo
della graduatoria aveva fatto
unica e non più divisa per
corso. «Se la prima scelta è fi- il 25 agosto
sono preparare più facilmen- 71,25 punti (su 80 domande) e sioterapia dove l’anno scorso
Alzi la mano chi sa cos’è la dettaglio), poi fisica (misure, te rispetto alla parte di cultu- il secondo si era fermato a c’erano 400 candidati per 40 Perché i test. In alcuni
calcitonina. O quando due ge- cinematica, dinamica, mecca- ra generale. Anche se l’ulti- 66. Meglio di Pavia aveva fat- posti è più difficile — spiega corsi universitari i posti
ni sono detti associati. Pochi, nica dei fluidi etc etc) e mate- mo anno i ragazzi non fanno to Firenze (73,75 punti). Ma Calligaro — Per gli infer- sono limitati. Per questo
esperti a parte. Ma dovranno matica, in pratica il program- né biologia né chimica». non in tutta Italia si doveva mieri dove l’offerta è alta ma ogni settembre si procede
saperlo i ragazzi che affronte- ma degli ultimi due anni di Difficile affrontare la pro- avere un punteggio così alto le richieste sono poche ci so- con i test, il metodo scelto
ranno i test di medicina, pro- scuola. C’è chi considera più va sapendo già quanti punti per riuscire a passare. Qual- no più possibilità». per selezionare gli studen-
fessioni sanitarie e odontoia- facile il test delle professioni servono per essere sicuri di che esempio: il primo a Fog- A RIPRODUZIONE RISERVATA ti. Medicina, professioni
tria. I numeri delle iscrizioni sanitarie, ma anche psico-
sono quasi raddoppiati in me- logia sono quelli con più
no di due settimane (e con la candidati e con una sele-
pausa di Ferragosto in mez- LE 40 DOMANDE PIU’ TEMUTE zione spietata. Spesso pas-
zo). Erano 360 gli iscritti a sa uno su dieci (così per fi-
Medicina (in italiano) il 4 sioterapia). La data delle
agosto e 71 per il corso di in- prove è la stessa in tutta
glese. Ora - dati aggiornati a
ieri mattina - sono 710 per il
corso tradizionale e 150 per
Da Leopardi a Obama, passando per Plaza de Mayo Italia.
Quando iscriversi. Per i
corsi a numero chiuso il
quello british. Per le profes- I quesiti di cultura generale valgono la metà della prova e sono i più imprevedibili termine massimo entro
sioni sanitarie i numeri sono cui iscriversi è il 25 ago-
molto più alti e si sapranno PAVIA. Fare esercizi su esercizi. scuola arrivano. Per il resto biso- munità europea»? Tra Turchia, sto. Ed entro la stessa da-
il 26 agosto. Questo il consiglio per i ragazzi gna incrociare le dita. Quanti stu- Lussemburgo, Finlandia, Polonia ta bisogna pagare il contri-
I programmi ministeriali che a settembre dovranno affron- denti appena usciti dalle scuole su- e Slovacchia con un po’ di lettura buto di 50 euro.
sono uguali per tutti, da Me- tare i test universitari. Libri a par- periori sanno chi sono le madri di di giornali (e si spera di storia a Si fa tutto on line. Il sito
dicina alle professioni sanita- te (e se ne trovano di diversi edito- Plaza de Mayo? O a quale pensato- scuola) tutti avranno risposto Tur- è www.studiareapavia.it.
rie. Cultura generale e logica ri) sul sito del ministero www.ac- re ha dichiarato di ispirarsi Bara- chia. Domande da segnare: l’anno Andate nella sezione «Im-
a parte, i ragazzi hanno da- cessoprogrammato.it ci sono le ck Obama? (Keynes, è la risposta in cui entra in vigore la Costituzio- matricolazione», scegliete
vanti un programma vastissi- prove degli anni passati. Da due corretta). Nel test dello scorso an- ne italiana (1948), di chi è la deco- le lauree triennali. Poi i
mo di biologia (dalla cellula anni la parte di cultura generale e no si chiedeva anche quali sono le razione della Cappella degli Scro- corsi a numero chiuso. Bi-
alla bioenergetica, dalla ri- ragionamento logico vale la metà funzioni del presidente della Re- vegni (Giotto) e chi è il padre del sogna prima registrarsi,
produzione all’ereditarietà fi- del test (sono 40 domande su 80). pubblica, si doveva collegare l’arti- verso «e il naufragar m’è dolce in poi seguire la procedura
no all’anatomia e alla fisiolo- Il preside Prepararsi? Quasi impossibile nel- sta alla sua corrente, districarsi questo mare» (Leopardi). E il dot- on line. Nel frattempo va
gia di uomo e animali), poi della facoltà le sole vacanze estive. Perché si tra figure retoriche e versi di Un- to Albert B. Sabin per quale vacci- pagato il bollettino (i dati
chimica (struttura dell’ato- di Medicina spazia dalla storia alla letteratu- garetti e citazioni dai Promessi no è diventato famoso? La rispo- sono sempre sul sito del-
mo, reazioni, ma il program- Alberto ra, all’attualità e alla filosofia. Al- sposi. Alla domanda «Quale di que- sta è per la poliomielite. Domande l’Università).
ma scende ancora di più nel Calligaro cune nozioni sicuramente dalla ste nazioni non fa parte della co- difficili? (ma.br.)

Michela Ponzio tiene le lezioni di logica e matematica al corso del Cor Giampiero Pietrocola si occupa della sezione di biologia

«Fate la Settimana enigmistica» «Genetica la parte più difficile»


PAVIA. Michela le settimana enigmistica. La cultura PAVIA. Giampiero ché ricopre talmente tanti settori...».
Ponzio segue i ragaz- generale non si può insegnare, devo- Pietrocola organizza E le loro preoccupazioni?
zi durante il corso no cercare di tenersi aggiornati». le lezioni di biologia «Il numero degli iscritti, soprattut-
del Cor di preparazio- Molti ritentano il test, dopo un per i corsi di prepara- to per le lauree triennali».
ne ai test di Medici- anno in un’altra facoltà scientifi- zione ai test. I test di Medicina e delle profes-
na per la parte di ma- ca. Hanno la certezza di passarlo? La parte più diffi- sioni sanitarie coprono un pro-
tematica e logica. «No, in teoria sono un po’ avvan- cile e la più facile gramma molto vasto, di materie
Partiamo dalla taggiati per la parte di biologica, chi- del programma di che poi verranno studiare nei pri-
matematica. I ra- mica, ma non è automatico proprio biologia? mi due anni di università.
gazzi arrivano pre- perché per il 50% dipende dalla cultu- «I ragazzi fanno so- «Sì, in effetti sono molto difficili. I
prati? ra generale». lo un anno di biolo- ragazzi non possono studiare tutto di
«C’è molta differen- Quali sono le domande che fan- gia a scuola, per loro tutte le materie richieste, anche per-
za a seconda del tipo no più spesso i ragazzi durante i la parte più semplice ché non avrebbe senso visto che poi
di scuola frequenta- corsi di preparazione? è la cellula. Quella le studieranno all’università. Devo-
Il punto ta. Chi arriva da un liceo classico si «Vogliono sapere dove studiare, do- Il controllo più complicata è la genetica, a scuola no però cercare di prepararsi in mo-
accoglienza sente, anche solo psicologicamente, ve possono fare gli esercizi». dei documenti non la fanno e c’è bisogno di un buon do da rispondere almeno all’80 per
al Cravino più debole. Molti mi fanno notare di E’ possibile stabilire quante do- durante bagaglio, anche matematico». cento delle domande».
per il test non aver fatto certi argomenti che so- mande devono essere fatte giuste la prova Quali sono le domande che vi Chi non lo passa subito, spesso
di Medicina no nel programma del test». per riuscire a passare? del 2009 fanno durante il corso? ritenta l’anno successivo. Ammis-
Di logica e cultura generale ci «Purtroppo no, ogni anno dipende «Ci chiedono sempre dove studia- sione automatica?
sono 40 domande. Pesano molto dal punteggio del migliore. Se si tro- re, per loro l’ideale è avere un solo te- «No, perché giocano molti fattori,
ma sono difficili da preparare. va il geniaccio si alza il livello. E i nu- sto e non dover recuperare le infor- soprattutto la cultura generale. Il
«Sì, e poi ci sono quelli portati e al- meri cambiano da una città all’altra. mazioni su più libri. Un’impostazio- consiglio che dò io è di non prender-
tri meno. Il consiglio che diamo è di I ragazzi fanno dei calcoli, ma è diffi- ne scolastica. Sulla biologia mi fanno sela se non si supera il test, e di ripro-
fare molti esercizi, anche quelli in sti- cile stabilirlo prima». (ma.br.) sempre molte domande, anche per- vare l’anno dopo» (ma.br.)
PC3POM...............17.08.2010.............22:16:55...............FOTOC11

14 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 CRONACA DI PAVIA La Provincia Pavese

Sono 8.700 a San Pietro in Verzolo


E’ la vecchia Pavia operaia
PAVIA. Gli anziani lo chiamano ancora
“San Pé”: è il quartiere Pavia Est, che par-
te dalla località Scarpone e arriva fino a
Porta Garibaldi, comprendendo viale Sici-
lia fino alle case della Snia ma lasciando
fuori San Giovannino. All’origine era una
piccola frazione intorno alla chiesa di San
Pietro, poi arrivò la Snia, e diventò il vero
quartiere operaio della città. Dall’ultimo
censimento (2001) Pavia Est risulta avere
circa 8.700 abitanti divisi nei tre rioni:
Santa Teresa e Montebolone che, insieme,
sommano poco più della metà della popo-
lazione, mentre la zona centrale di San
Pietro in Verzolo conta 4mila abitanti.

I negozi si sono dati il cambio per le ferie


AGOSTO IN CITTA’/6 Per fortuna c’è sempre la linea 3 per spostarsi

Pavia Est tra burraco e ballo liscio


Dopo Ferragosto il rione torna a vivere. Per i giovani resta qualche bar
di Anna Ghezzi Tutti i sabati RIFIUTI ABBANDONATI
PAVIA. San Pietro in Ver- e un giovedì
zolo è un piccolo microco-
smo: negozi, ambulatorio, bi- al mese oltre trecento Discariche abusive al depuratore
bliteca di quartiere, bar aper-
ti giorno e notte, ma non la
persone ballano
domenica mattina, quando al circolo Arci intitolato
prendere un caffè con brio-
che diventa un’impresa. A ad Angelo Grassi
San Pietro invece di andare
al centro anziani si va al cir-
colo Arci. La città si trasfor-
ma in campagna a pochi me-
tri dalla via principale, ma
sullo sfondo restano i reperti
della vecchia Pavia operaia e
industriale. E per andare in
centro c’è la linea 3: «Non de-
vono togliere le corse», prote-
stano i residenti. Granata Locardi
Qui la vita si interrompe il
14 agosto e riprende il 17, per-
ché Ferragosto è una delle fe-
ste più sentite per chi lavora I rifiuti ingombranti che occupano la zona di Montefiascone
e in ferie non ci può andare
per le classiche due settima- PAVIA. Basta allontanar- sive nel volgere di una not-
ne. I negozi di quartiere, pe- si un po’ da viale Cremona te. E’ il caso di Montefiasco-
rò, sembrano essersi dati il e via san Pietro in Verzolo ne, alle spalle di incenerito-
cambio per non lasciare a per trovare la campagna. re e depuratore: mobili,
secco gli abitanti. Metà han- Acerbi Magna Al circolo Arci Angelo Grassi di via Amati il pomeriggio si gioca a carte Aperta, se si oltrepassa via elettrodomestici, calcinac-
no chiuso le prime due setti- Francana e si segue il Ver- ci. Poco più di un anno fa
mane del mese e ora hanno — racconta Roberta Magna, aperti — prosegue il vice pre- vani spesso si riuniscono lì navolino con i suoi pesci de- avevano scaricato una mon-
riaperto anche solo mezza —. Ci saranno 300 persone sidente Mario Locardi, ex fuori, la sera tardi, ma qual- cimati dai versamenti del- tagna di pneumatici e dei
giornata, così sono andati in d’estate e anche di più quan- sindaco di Valle Salimbene che bar resta aperto fino a l’estate scorsa. Ci sono per- filtri chimici da autofficina,
ferie gli altri. La spesa è sal- do una volta al mese faccia- ed ex consigliere comunale a tardi per chi non ha voglia di sino le mucche, i cani a pas- poi una cisterna abbando-
va anche per merito dei su- mo il “cenino”». Una piccola Pavia —. Il pomeriggio la andare in centro. seggio, chi fa jogging con la nata. «Da più di un anno ci
permercati: il piccolo Carre- cena prima del ballo con l’or- gente viene a giocare a carte «Estate e inverno restano musica nelle orecchie e gli sono quindici lastre di
four in via Francana e l’Ld chestra, che costa solo 10 eu- e ora che molti bar sono chiu- sempre i soliti problemi — agricoltori con i trattori amianto da smaltire», rac-
in viale Cremona ma anche ro. «Noi facciamo tutto da so- si ci sono più persone del soli- racconta una signora —. Nes- mentre in lontananza si ve- conta un residente che por-
Coop e Carrefour facilmente li — polemizza Giuseppe to». Ci sono persino l’associa- suno si occupa del Vernavoli- de la cupola del Duomo e, ta in giro i cani. E Pietro
raggiungibili. «Non morire- Acerbi —, ma per la festa del zione di burraco che fa i tor- no e della Vernavola, che proseguendo qualche centi- Vecchio precisa: «Qui scari-
mo certo di fame», spiega Ti- quartiere il Comune non ci nei il martedì e la domenica, quando piove rischiano di en- naia di metri, si arriva al Ti- cano di notte e anche se pas-
na Granata al circolo Arci ha voluto dare l’autorizzazio- e i bambini del centro estivo trare nei giardini delle case cino. Ma c’è anche il volto so tutti i giorni non riesco
Angelo Grassi, cuore pulsan- ne a ballare fino all’una di Uisp che dal 14 al 10 settem- perché non vengono mai pu- più brutto della campagna, mai a vederli. E c’è anche
te dell’estate a San Pietro e notte: ci hanno detto che bre con l’esclusione di que- liti i letti. E ci sono sempre i quello delle zone di confine chi viene a portar via il ma-
unica sala da ballo all’aperto mezzanotte basta e avanza, sta settimana stanno nel salo- rifiuti per strada, accanto ai tra città e verde che si tra- teriale ma il Comune non
in città. «Qui si balla tutti i dato che lo facciamo tutte le ne e nel parchetto ben cura- cassonetti pieni». sformano in discariche abu- pulisce». (a.gh.)
sabati e un giovedì al mese settimane». «Siamo sempre to dal mattino alla sera. I gio- A RIPRODUZIONE RISERVATA

QUESTIONI APERTE
PAVIA. San Pietro è anche
Aree dismesse ex Snia ed Agip, lì si gioca il futuro manutenzione del parco di
via Nepote, abbandonato con
il quartiere delle aree dismes- Castagna: «Saranno il nuovo volto del quartiere, ma serve attenzione a strade e parchi» i giochi rotti (ma incluso nel
se, prima fra tutti la Snia piano dei parchi, assicura
con i suoi 170mila metri qua- l’assessore ai Lavori pubbli-
dri. «Dal futuro della Snia di- ci Luigi Greco), del cavo Ver-
pende quello del quartiere», navolino e della Vernavola,
ribadisce Fabio Castagna, pieni di piante e alghe.
presidente del comitato di Pavia Est cresce lentamen-
quartiere Pavia Est dal 2000 te nella campagna verso via
al 2005 e delegato del Pd per Francana, in via Montebolo-
le periferie. ne dove resta il problema del-
Un altro «buco» nella map- le barriere antirumore con-
pa è l’area Ex Agip, dismessa tro il frastuono della tangen-
da una decina anni. E’ uno ziale nord, e in via Villa Eleo-
spiazzo di 80 metri per 50 di nora. Infine ci sono i cantieri
fronte all’ufficio postale di in via Baldo degli Ubaldi.
viale Cremona, cemento in- «Nel progetto delle case al Bi-
terrotto da erbacce e due edi- vio Vela c’era un boschetto
fici bassi. «Sull’area c’era A sinistra blica». Il progetto era stato dell’amministrazione demo- contro i rumori a scomputo
una proposta del comitato di il parco avanzato alla giunta Capitel- cratica. La giunta Cattaneo degli oneri di urbanizzazione
quartiere per realizzare una di via Nepote li, inserito nei programmi l’ha invece accantonato: l’a- — riprende Castagna —, ma
piazza — spiega Castagna — con giochi rotti elettorali delle liste del comi- rea dovrebbe essere acquisi- il Comune ha preferito inca-
e recuperare un’area abban- A destra tato e arrivato all’analisi nei ta e «costa troppo». Tra le merare il denaro senza rea-
donata a una funzione pub- l’area ex Agip giorni prima della «caduta» questioni irrisolte c’è poi la lizzare nulla». (a.gh.)
PC4POM...............17.08.2010.............22:38:03...............FOTOC11

La Provincia Pavese CRONACA DI PAVIA MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 15

L’ADDIO A COSSIGA

Dalla «picconata» al libro


Gli incroci pavesi dell’ex presidente della Repubblica
di Fabrizio Guerrini ra sarda». co di grande carattere e di
Testimonianze sul giovane profonda cultura».
PAVIA. Da chi lo ricorda come il «grande sardo», a Cossiga, arrivano da Giovan- Incroci pavesi per France-
chi ne esalta le doti intellettuali e politiche. Passando ni Azzaretti, senatore demo- sco Cossiga. Il primo solen-
per la visita che Francesco Cossiga, allora presidente cristiano. «Negli anni Sessan- ne, il 26 maggio 1986, quando
della Repubblica, fece a Pavia nel 1986. ta, quando ero sindaco di Cossiga, come presidente del-
Varzi, Cossi- la Repubbli-
L’ultimo pavese ad aver in- zione del libro nella chiesa di ga, con Ga- ca, arrivò in
contrato Francesco Cossiga Ploaghe. Durante il pranzo spari e Sarti «Grande sardo» visita alla
è Paolo Pulina. Pulina è vice-
presidente del circolo sardo
gli ero accanto e mi confer-
mò la sua profonda conoscen-
— annota il
politico Dc
per Paolo Pulina città. La se-
conda occa-
Logudoro di Pavia e respon- za della nostra terra che lui — era uno Il senatore Azzaretti sione fu quel-
sabile della Fasi (Federazio-
ne delle associazioni sarde in
definiva nazione mancata».
Pulina, in quell’occasione ri-
dei sottose-
gretari d’a-
ricorda gli anni la, ben più
movimenta-
Italia). La notizia della morte cordò a Cossiga di aver diffu- vanguardia. nella stessa corrente ta, dell’11
di quello che, con decisione, so nel pavese la memoria di Preparato e marzo 1997.
definisce «padre della patria Bainzu Cossiga, suo bisnon- dinamico. Lo scontro con Bolis Il senatore
sarda» lo raggiunge in vacan- no poeta: «Lui ricambiò la Per qualche Cossiga fu Francesco Cossiga con Paolo Pulina in Sardegna a Ploaghe
za, in Sicilia. «Francesco Cos- cortesia ricordando che di tempo sono protagoni-
siga — ricorda Pulina — ha Ploaghe, mio paese natale, entrato nella stessa corren- sta, infatti, di un vibrante di- «A voi di Lotta Continua rorismi dai due colori, il ne-
scritto una densa prefazione era originaria la madre dei te, quella dei Pontieri guida- battito al Collegio Nuovo. Il preferisco i ragazzi delle Bri- ro e il rosso. Alle dichiarazio-
al volume da me curato insie- fratelli Mameli che erano sta- ta da Paolo Emilio Taviani. confronto, moderato dal pro- gate rosse, che sono finiti in ni di Cossiga reagirono altri
me a Salvatore Tola nel 2005 ti attivi all’Università di Pa- Ricordo che durante un in- fessore Salvatore Veca, vede- galera» tuonò Cossiga ad un ex militanti di Lotta Conti-
dal titolo: Il tesoro del cano- via». Paolo Pulina sottolinea contro, Taviani disse: quan- va il presidente «picconato- certo punto del faccia a fac- nua come Paolo Liguori e
nico. Vita opere e virtù di l’impegno di Cossiga a favo- do Cossiga uscirà dalla bi- re» intervistato tra gli altri cia spaccando la sala affolla- Luigi Manconi. Anche quella
Giovanni Spano. Un sacerdo- re degli emigrati sardi. blioteca, sentiremo ancora da Lanfranco Bolis, ex lea- ta. Bolis a sua volta aveva in- serata pavese mostrò comun-
te che nell’Ottocento fondò «Perdiamo — conclude — parlare di lui. Era un modo der di Lotta Continua. Il se- calzato l’ex ministro degli In- que il volto di Cossiga, l’uo-
in Sardegna la ricerca ar- un nostro grande testimo- per esaltare le sue grandi do- natore e il professore. Scon- terni ai tempi del rapimento mo che ha fatto del piccone
cheologica e linguistica. Cos- nial, ma soprattutto un pro- ti intellettuali. Francesco tro di caratteri forti, senza Moro chiedendogli ragione uno strumento di giudizio
siga partecipò alla presenta- fondo conoscitore della cultu- Cossiga era questo: un politi- compromessi. delle stragi di Stato e dei ter- storico e politico.

POSTE CENTRALI
Ieri tutto regolare
risolto il problema
IL CASO
«Ora l’interpellanza S. Francesco, scoppia la polemica
I computer erano andati in Regione» Il Pd: «Perché gestito da una coop di Vigevano?»
in tilt sabato e fino a lune-
dì alle Poste centrali non PAVIA. Il villaggio della so- 2005, un bando regionale in- via era stato giudicato il mi- sociali —. Mi pare che la
si era riusciti a risolvere lidarietà di San Francesco vitava i Comuni della Lom- gliore, davanti a progetti pre- giunta abbia escluso di ospi-
il problema. Per evitare sarà gestito da una cooperati- bardia a presentare proposte sentati da altri capoluoghi di tare nella struttura l’acco-
troppi disagi ai clienti si va di Vigevano e scoppia il per il cofinanziamento della provincia e della stessa Mila- glienza di “bassa soglia” per
era cercato di spostare caso politico. L’opposizione realizzazione di iniziative no — prosegue Brendolise i senza fissa dimora, finalità
parte del personale sugli parla di «tradimento del pro- per la promozione dell’inclu- —. Il Comune di Pavia mise principale per il quale il vil-
sportelli degli altri uffici getto originario» e si prepara sione sociale e la realizzazio- a disposizione la parte man- laggio è stato costruito. Sa-
cittadini, per alleviare al- a chiedere al Pirellone se i fi- Francesco Brendolise ne di villaggi di accoglienza cante del finanziamento del- rebbe inconcepibile, dopo
meno in parte le code. Ieri nanziamenti regionali si pos- e solidarietà. Prendemmo la l’opera (circa 1.300.000 euro). tanti sforzi, una distrazione
mattina invece i servizi so- sono mantenere anche alla struttura fosse proprio il vo- palla al balzo e presentam- L’anno 2007 passò tutto per dal suo utilizzo iniziale, an-
no ripresi regolarmente, e luce di queta inversione di lontariato della città di Pa- mo nel marzo 2006 il proget- la predisposizione e l’aggiudi- che perché il cofinanziamen-
alle Poste centrali era pos- rotta. «L’amministrazione via». L’idea di realizzare a to del villaggio dell’accoglien- cazione della gara d’appalto to regionale è stato concesso
sibile svolgere tutte le ope- Cattaneo ha affidato villag- Pavia una struttura di acco- za e della solidarietà San e il 12 gennaio 2008 vi fu la su un progetto ben preciso.
razioni (non solo quelle gio San Francesco ad una glienza nacque nel 2005 con Francesco, al quale collabo- posa della prima pietra». Sottoporremo alla Regione,
manuali come lunedì). cooperativa di Vigevano — la giunta Capitelli: «C’era l’e- rarono diversi esponenti del La struttura oggi è termi- tramite il gruppo consiliare
Per arrivare a una soluzio- spiega il capogruppo del Pd sigenza di realizzare un cen- terzo settore cittadino». Po- nata ed è pronta per essere del Pd, una interrogazione
ne si è dovuto sostituire il Francesco Brendolise —. tro per l’accoglienza delle chi mesi dopo arrivò la noti- utilizzata: «Ma cosa intenda per sapere se il cofinanzia-
server, era un problema Non è per campanilismo, ma persone senza fissa dimora zia della concessione del cofi- fare l’attuale amministrazio- mento regionale possa esse-
alla scheda che aveva il progetto iniziale, quello — spiega Brendolise che ai nanziamento regionale, cir- ne del Villaggio San France- re mantenuto a fronte di un
mandato in tilt le poste. sovvenzionato dalla Regione, tempi era assessore ai servi- ca 900mila euro. «Il progetto sco non è ben definito — at- evidente scostamento dall’i-
prevedeva che a gestire la zi sociali —. Nel dicembre presentato dal Comune di Pa- tacca l’ex assessore ai servizi dea originaria».

Ains arruola medici e infermieri per il Guatemala


Ecco il progetto “Giornata della salute”: sei tappe fino a dicembre nei villaggi più poveri
PAVIA. Un intero villaggio in fila, per autofinanziamo. Ma per il prossimo anno terno delle umili case. Fuo-
farsi visitare. E’ il progetto promosso da apriamo le porte a nuove collaborazioni. chi accesi quasi tutto il gior-
Ains, la onlus pavese che da anni coopera E invitiamo infermieri e medici pavesi a no e utilizzate per cucinare e
con il Guatemala. «Si chiama “Giornata diventare volontari: è un’esperienza uni- scaldarsi. Ma abbiamo cura-
della salute” — dice Ruggero Rizzini, in- ca. Nel 2011 la apriremo a chi volesse par- to anche molte infezioni inte-
fermiere fondatore della onlus —. E’ un tecipare, per ora invece è affidata ai medi- stinali, carenze vitaminiche
progetto sperimentale che quest’anno ci ci e agli operatori del posto». per malnutrizione e soprat-
tutto difficoltà respiratorie
Patologie che qui raramen- per il fumo respirato all’in-
te si intercettano, malattie di- terno delle abitazioni».
menticate che però, a volte, Sono state visitate moltissi-
arrivano anche nel pronto me persone. E altrettante ne
soccorso dei nostri ospeali arriveranno alle prossime
con gli immigrati. Giornate della Salute. «Un
Le “giornate della salute” ruolo importantissimo lo
sono partite all’inizio dell’e- svolge l’infermiera che inse-
state. In tutto sono sei tappe, gna educazione sanitaria al-
fino a dicembre. le mamme — spiega la dotto-
«Prima di partire con le vi- ressa —. In questo villaggio
site ci siamo informati al cen- ci sono 324 famiglie con 54
tro di Salute di Jocotàn — bambini, non c’è acqua, la si-
spiega Alejandra Ramirez Pe- tuazione igienica è scadente,
rez, uno dei cinque giovani non c’è luce e dal punto di vi-
studenti del quinto anno di sta alimentare molte sono le
medicina dell’Università di Nel 2011 medici e infermieri pavesi potranno partecipare al progetto carenze nutritive». L’alimen-
città del Guatemala —. E l’in- tazione è composta esclusiva-
fermiera ci ha annunciato Intere famiglie, mamme con maggore del progetto. mente da mais, fagioli e caf-
che avremmo incontrato per- i figli in fasce tra le braccia, «Abbiamo riscontrato mol- fè, poca verdura e pochissi-
sone con anemia, raffreddo- piccoli scalzi ma anche molti te piccole ustioni, soprattut- ma frutta. Chi volesse parte-
re, malattie del fegato, paras- uomini, Tutti ordinatamente to nei bambini — dice la dot- cipare nel 2011 al progetto in
sitismo, presenza di funghi, in fila fuori dal dispensario. toressa — causate dal contat- Guatemala può contattare
ustioni, allergie, artrite, dis- Tanti i farmaci richiesti, che to con i fuochi che normal- Ains all’indirizzo associazio-
senteria amebica e gastrite». hanno comportato la spesa mente vengono accesi all’in- neains@yahoo.it. (m.g.p.)
PC6POM...............17.08.2010.............22:30:28...............FOTOC12

16 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 PAVESE La Provincia Pavese

SAN MARTINO
TORRE D’ISOLA IN BREVE
L’INCIDENTE Gara fra auto MELEGNANO
SAN MARTINO. Motori spinti al massi- Sparatoria
mo nel cuore della notte, rumore di pneu-
matici che stridono sull’asfalto. E così
tra sudamericani
una residente in via Roma, a San Marti- Un sudamericano è stato sot-
no, si è affacciata alla finestra di casa. E toposto a fermo nelle scorse
come lei altri residenti. ore per tentato omicidio in
Era da poco passata l’una e mezza di relazione al ferimento di due
notte. Giusto in tempo per vedere alcune fratelli peruviani e del loro
auto che facevano la gimkana per strada, padre avvenuto nella notte
a velocità sostenuta. Ha così chiamato il dello scorso 17 luglio in viale
Era uscito 113. Una pattuglia della squadra volante della Repubblica a Melegna-
per un breve giro ha raggiunto via Roma a San Martino ma
nel frattempo le auto si erano allontanate.
no. A chiedere la misura cau-
telare il pm di Lodi Paolo Fi-
Trauma toracico Non è la prima segnalazione di questo lippini. Le vittime inizial-
e lesione ai polmoni: genere nella zona di San Martino. mente avevano sostenuto di
In particolare sembra che qualcuno aver subito una aggressione
l’uomo ricoverato spesso utilizzi il piazzale-parcheggio del da parte di romeni, ipotesi
Bennet come pista per ingaggiare gare tra esclusa dagli inquirenti.
in prognosi riservata auto e sgommare.
La 526 Bereguardina nei pressi di Torre d’Isola che è stata teatro dell’incidente SOMMO
Doppio torneo
di carte

Ciclista urta un furgone, è grave Tornei di carte a fine mese,


una cena ai vincitori. Per do-
menica 29 alle ore 14.30 sono
infatti in programma il tor-
neo di scala quaranta e il tor-
Il mezzo era fermo sulla ex statale 526, il ferito è un commercialista neo di burraco al Parco della
cicogna di Sommo. Per iscri-
versi rivolgersi a Bianca San-
di Maria Grazia Piccaluga di Rianimazione II del San to è stato possibile ricostrui- stesse facendo manovra. dina tra Villaggio dei Pioppi tagostini al numero
Matteo con un grave trauma re, che il commercialista ab- Sarà importante anche rin- e località Tre Ponti. Luca 338/3348400 entro venerdì 20.
PAVIA. Quando torna a ca- toracico e i polmoni forati. bia urtato un furgone fermo tracciare il conducente che Ferrari Trecate stava rinca- La quota d’iscrizione per
sa dei genitori, a Pavia, Luca I contorni della vicenda de- sul ciglio della strada. Ma all’arrivo dei primi soccorsi sando, dopo il giro in biciclet- ogni coppia partecipante è di
Ferrari Trecate - commercia- vono ancora essere chiariti l’impatto è stato, a giudicare era ancora presente, sul po- ta. Maglietta, pantaloncini e 5 euro. Per la coppia vincitri-
lista pavese di 37 anni che da perché nessuno ha rilevato dalle ferite, molto violento. sto. Ma poi, non essendo in- scarpe da ginnastica. Una pe- ce di ogni torneo c’è una ce-
tempo lavora in uno studio a l’incidente. Sul posto sono in- Forse troppo per un banale tervenuta alcuna pattuglia, dalata in mezzo al verde, co- na in palio. Al termine delle
Milano - ama prendere la bi- tervenute solo automedica e urto tra una bicicletta e un probabilmente si è allontana- me era solito fare. Ai genito- partite è prevista la “meren-
cicletta e fare un giro fuori ambulanza del 118 che han- mezzo non in movimento. I to. Non è da escludere che en- ri - il padre Giancarlo è titola- da della nonna” per tutti.
città. no soccorso il ferito intuban- soccorritori raccontano che tro la serata si sia presentato re dell’agenzia Sara assicura-
Ma ieri mattina quel giro dolo sul posto, vista la gra- la bicicletta si è persino spez- spontaneamente in una ca- zioni in piazza Guicciardi - SANTA CRISTINA
ha avuto un epilogo dramma- vità delle sue condizioni. E zata in due tronconi. Sarà ne- serma della provincia per se- aveva annunciato il percorso
tico sulla 526 bereguardina, trasportandolo poi, con la cessario quindi ricostruire gnalare di essere rimasto che avrebbe fatto. E quando Dote scuola
poco prima dello svincolo
per Torre d’Isola. E ora l’uo-
massima urgenza, al Pronto
Soccorso del San Matteo do-
la dinamica per capire come
è avvenuto l’impatto, se il
coinvolto nell’incidente.
L’incidente si è verificato
non l’hanno visto rientrare
hanno provato a chiamarlo
in Comune
mo si trova ricoverato in pro- ve gli è stato assegnato un co- furgone era fermo come sem- poco prima di mezzogiorno sul cellulare. Che però squil- Il Comune ha stanziato i fon-
gnosi riservata nel reparto dice rosso. Sembra, da quan- bra sul lato della strada o se sulla ex statale 526 bereguar- lava a vuoto. di per la dote scuola
2010-2011 per chi ne avesse
fatto richiesta entro il 30
aprile. Per informazioni ri-
La Lega all’attacco sui progetti turistici volgersi agli uffici comunali
negli orari di apertura (lune-
Miradolo, chiude l’hotel dì-sabato 8-12.30).

COSTA DE’ NOBILI


e si apre la polemica Sordi entra
nell’Unione
MIRADOLO. Dopo la chiusura dell’hotel Milano e le ac- E’ Edoardo Sordi il nuovo
cuse del gestore Massimo Fiore contro il Comune, la Le- rappresentante del Comune
ga Nord va all’attacco sulla questione del rilancio turi- di Costa nell’assemblea del-
stico e della gestione del personale comunale. Claudio l’Unione dei Comuni di Co-
Marigo, segretario cittadino, tuona: «Comprendiamo ap- sta e Zerbo. Il nominativo è
pieno la rabbia dell’albergatore». stato proposto e approvato al-
l’unanimità nell’ultima sedu-
«Noi siamo una località termale — continua — e ta di consiglio comunale.
dobbiamo dare servizi ai turisti ma anche alle no-
stre imprese che operano in questo ambito. Non si BADIA PAVESE
può pensare di chiudere un ufficio tecnico in alta
stagione. Occorre sapere organizzare il personale Quattrocento euro
e tutta la macchina comunale, e questo compete al
sindaco che invece ha dimo-
per il Palio
strato di non saperlo fare. La Il Comune di Badia ha deciso
Lega aveva un programma di sostenere la manifestazio-
chiaro e ben definito in ambi- ne denominata «Palio delle
to turistico, anche in vista di Terre del Basso Pavese» stan-
Expo 2015. L’attuale ammini- ziando la somma di 400 euro
strazione invece ha un pro- come concorso spese per l’or-
gramma che va da qui alla ganizzazione dell’iniziativa.
preistoria».
Parole durissime che han- CASALPUSTERLENGO
no scatenato la reazione del-
l’amministrazione per la qua- Giochi giganti
le risponde l’assessore Ales-
sandro Marchesini.
in piazza
«L’ufficio tecnico è compo- Per la rassegna “Percorsi e
sto da una sola persona che L’ex hotel di Miradolo piazze”, promossa dal Comu-
ha diritto a 4 settimane di fe- ne per tener viva l’estate cit-
rie. Due gli sono state concesse nel periodo di mi- tadina, stasera a partire dal-
nor affluenza della cittadinanza presso gli uffici co- le 21.15 in piazza del Popolo
munali, che corrisponde proprio alle settimane si tiene una manifestazione
centrali del mese di agosto. per tutte le età con i giochi
Comunque sindaco e giunta sono presenti pro- formato gigante (dama, tan-
prio per sopperire ad eventuali carenze di persona- gram, domino e shangai).
le e affrontare questioni impreviste. Per quanto ri-
guarda lo sviluppo turistico, i soggetti che hanno ALBUZZANO
investito a Miradolo non sono mai stati ostacolati
ne da questa amministrazione né da quelle che ci Orari estivi
hanno preceduto.
Poi Miradolo non è solo terme — continua Mar-
del municipio
chesini — ma anche via Francigena, parco collina- Fino al 28 il Comune è aperto
re, prodotti tipici e manifestazioni». al pubblico dal lunedì al ve-
Anche il sindaco Troielli replica agli attacci e nerdì dalle 8 alle 12,30, il sa-
puntualizza: «Il nostro piano per lo sviluppo turi- bato dalle 8 alle 12, mentre
stico, che era nel programma elettorale votato dai tutti martedì, oltre al matti-
cittadini, sarà attuato in sinergia con gli altri co- no, gli uffici sono aperti an-
muni del Plis». (ma. sc.) che dalle 14,30 alle 17.
PC7POM...............17.08.2010.............22:28:07...............FOTOC11

La Provincia Pavese PAVESE MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 17

PAESI DEL FIUME/1 «Divora gli avannotti ed è peggio del pesce siluro»
Storie e testimonianze di un ambiente che cambia

Tartanelli Conte

Rampini Marazzi

Sono sparite le rane


ci sono meno nutrie
I ricordi di chi abita
L’imbarcadero a San Zenone, resta ancora forte il rapporto con il grande fiume Il ponte sull’Olona, San Zenone un paese tra due fiumi

S. Zenone, l’anno del gambero


Il crostaceo conquista il Po e ora agita i pescatori
di Fabrizio Guerrini LA SCHEDA munque, da leggende e da av-
venture all’amo. «Insomma è
ostruiscono la corrente, biso-
gnerebbe anche tornare a to-
SAN ZENONE. L’Olona, il Po, Gianni Brera. E i gambe-
ri della Louisiana. Migliaia e migliaia dicono da queste
parti. «Sono peggio dei pesci siluro, stanno facendo fuo-
ri tutto: i pesci e persino l’erba» ripetono a San Zenone.
Prolifico e super resistente comunque una brutta bestia,
non si ferma davanti a nien-
te, se sei in barca può anche
rovesciarti — spiega Piero di
gliare un po’ di sabbia»: an-
nota da esperto. Pulire il fiu-
me che cambia ora dopo ora.
In Comune, dove governa
Il grande fiume continua a sorprendere chi lo vive. SAN ZENONE. Non è pe- temperature, si muove an- Portalbera che ieri stava l’amministrazione retta da
ricoloso per l’uomo, ma è lo che fuori dall’acqua e tende «cacciando» siluri dove l’Olo- Eugenio Tartanelli, sanno co-
Dalle rane ai gamberi. «Un re: «Ho imparato a nuotare stesso pomposamente defi- così in breve tempo a colo- na finisce nel Po creando del- sa significhi non perdere di
tempo il nostro Gianni Brera nel Po e se nuoti lì lo puoi far- nito «gambero killer». Il nizzare l’ambiente dove si è le conche — Un po’ di tempo vista il Po. «Presto inizieran-
veniva qui a farsi il risotto lo ovunque. Ne ho tirati su Procambarus clarkii o gam- insediato. Il gambero ameri- fa ne ho pescato uno di un no degli interventi di manu-
con le rane. Ma le rane non che stavano annegando. Non bero rosso della Louisiana cano è facile da allevare e metro e settanta. Lo abbia- tenzione dell’alveo così come
ci sono più. Colpa dei diser- ci si deve fidare del fiume. Pe- (originario degli Usa e del forse per questo si è diffuso mo aperto e dentro c’era an- sono stati fatti verso Arena
banti». Sono i ricordi culina- rò quando c’è stata l’alluvio- Messico) sta velocemente a scopi gastronomici. Ipote- cora una nutria viva che era — spiega il vicesindaco —
ri di Pasqualina Marazzi che ne anch’io ho avuto paura. diffondendosi. Gli esperti si al vaglio degli esperti. In- stata appena mangiata». Sto- Poi si farà una ripiantuma-
gestisce il bar vicino al muni- Ero io con mio padre, uno ha lo definiscono un potenzia- tanto l’animaletto d’acqua rie di fiume, del Po che cam- zione con specie autoctone».
cipio e andava fiera dei suoi gridato: il Po ha rotto. Mio le fattore di pericolo per dolce si prolifica e desta bia. Meno siluri, persino me- Vivere sul fiume e attorno. A
piatti a base di rane e luma- padre mi ha chiesto dove bi- l’habitat autoctono perchè qualche preoccupazione. no nutrie (i roditori che buca- San Zenone aspettano che
che. «Non ci sono più neppu- sognava andare. Ed io: e do- è molto prolifico (ogni fem- vano gli argi- l’Aipo (l’Agenzia interregio-
re i milanesi — aggiunge — ve vuoi andare? E’ finita, il mina può deporre fino a ni) e più gam- nale per il fiume Po) dia l’ul-
ci sono adesso le loro case di- Po ci porta via tutti. Non si 500 uova per volta), non ha beri. «Il Po timo ok alla pista ciclabile
sabitate quel- salva nessu- molti predatori naturali (ai- non è mai che è già stata finanziata. Ma
le che aveva- no, invece roni, cormorani e lucci in uguale un in Comune alla fine si torna
no costruito Presto i lavori per fortuna particolare), resiste ad alte giorno con indietro, ai gamberi. «Mai vi-
quando c’era di pulizia era l’Olona l’altro. Cam- sta una cosa del genere — ri-
la spiaggia e che aveva bia in conti- petono in municipio —
ci facevano dell’alveo fluviale rotto l’argi- quella della Louisiana, sono nuazione». chissà come sono arrivati fi-
il bagno».
Bei tempi an-
E il Comune spera ne. Se no era-
no guai gros-
grossi, quasi grigi. Sono vora-
cissimi, mangiano gli avan-
Ne è convin-
to Davide
no a qui. Li avranno buttati
per pescarli, sta di fatto che
dati? «Ma l’ok alla ciclabile si. Adesso il notti. Prima c’erano caveda- Rampini che stanno proliferando. E se li
no, le cose fiume non fa ni, tinche, lucci, persino gli Il crostaceo originario dell’America gestisce il prendi c’è poco da mangiare.
stanno cam- così paura storioni. Adesso resistono le «Circolo Gi- Tutta carcassa, poca polpa.
biando. Ci sono segnali di ri- grazie ai lavori che sono sta- carpe e i siluri. Colpa dei 15-20 chili a colpo. Sono ovun- rasole», l’imbarcadero di Si fanno concorrenza tra lo-
presa, soprattutto dopo che ti fatti: si torna a viverlo. gamberi, prima erano i cor- que. Nei fossi, nel fiume. San Zenone. Posto bellissimo ro. Gira voce che uno del pae-
sono stati messi a posto gli Torna la gente». morani e i pesci siluro a de- Ovunque». E dire che, lonta- per chi si immagina cosa sia se ne ha messi quattro o cin-
argini dopo la grande alluvio- Il Po, con una nuova storia vastare la fauna ittica». Gam- no dal fiume, si continua cre- andare in barca sul Po. Davi- que in un acquario. Alla fine
ne del 1994». E’ il commento da raccontare. Quella dei beri. Il vicesindaco Antonio dere che la minaccia che vi- de però ci vive troppo vicino ne è rimasto uno solo. Si era
di Enzo Bonvini, responsabi- gamberi americani. «Non so- Conte annuisce. «Quando c’è ve nell’acqua dei fiumi sia il al fiume per non capire cosa mangiati gli altri». Storie di
le della polizia locale, uomo no i nostri, quelli rossi che l’asciutta delle risaie ne tira- giganteco pesce siluro che co- non funzioni. «Poca manu- fiume. San Zenone vive so-
di fiume. Si capisce subito il indicano che l’acqua è pulita no su a secchiate. C’è uno in me un’idrovora ingoia tutto tenzione, l’alveo andrebbe ri- prattutto di questo. E Gianni
Po l’ha nel sangue e nel cuo- — spiega Bonvini — sono paese che ne tira su anche quello che trova. Pesce, co- pulito, ci sono alberi che Brera lo sapeva bene.

IL PARENTE DI GIANNI BRERA MOTTI, UNA VITA SULL’ACQUA

«Quando abboccavano gli storioni» «Questa corrente va rispettata e difesa»


SAN ZENONE. «Secondo me c’è cantore. SAN ZENONE PO. «Il Po bisogna chiamo della mia terra era troppo
meno pesce in Po da quando hanno Gianni Brera. Lo nomini e evochi amarlo, bisogna rispettarlo. a me forte. Sono tornato. E’ troppo forte il
fatto gli sbarramenti su all’isola Sera- le sue mangiate di risotto nelle «ta- non fa paura. E’ dentro di me». Giu- mio legame con il Po».
fini. C’è stato un tempo in cui da qu- ne» del posto. Risotto con le rane ba- seppe Rebuvini lo racconta mentre Giuseppe vede il fiume, ne ricorda
ste parti si pescavano tinche, storio- gnato da rossi generosi delle colline sorseggia un aperitivo nel bar nel ogni istante.
ni, lucci. Eravamo in tanti a pescare poco distanti. centro del paese. Uno dei ritrovi del- «Il Po cambia, oh
qui in paese. Era il nostro diverti- «Rane? Sparite — la gente di San Zenone, la gente del se cambia — dice —
mento. Era un modo per vivere il fiu- osserva il cugino — fiume. Giuseppe ha un volto dai trat- un pezzo di spiaggia
me». Giorgio Brera ricorda. Brera, Cancellate anche dal- ti decisi, sembra uno di quegli uomi- che scompare, pezzi
parente? «Mio padre era cugino del la coltivazione in ni dipinti da Giuseppe Motti, il pitto- di legno, orizzonti. Io
Gianni» conferma. asciutta del riso». Ri- re del Po. Uomini d’acqua e di silen- le mie vacanze le pas-
«Quanti ricordi — continua — Mi saie e acqua. Magari zi. Di pazienza e decisione come so spesso sul fiume.
vengono in mente i vecchi che con i zanzare? In paese di- quando è il momento di tirar su la Vado in gita in barca
barconi andavano a caricare la cono che sono au- canna da pesca che si è piegata non sul Po e anche sull’O-
ghiaia. Il fiume era parte della vita di mentate quelle picco- per colpa della corrente. lona. Ma una cosa
San Zenone. Le cose nel tempo sono le e aggressive. Cose Rebuvini ha lo sguardo di chi ne l’ho imparata in tutti
cambiate». Giorgio Brera vive a San che accadono lungo ha viste di cose trasportate dalla cor- questi anni che vivo
Zenone. E San Zenone, più che l’Olo- il fiume. «Ogni anno il Po cambia, rente. «Io il fiume l’ho davvero den- da queste parti: il fiume va rispetta-
na che scorre poco distante dal bar l’acqua è così». Chiude Giorgio Bre- tro — ripete con un sorriso che parla to, il fiume sta cambiando perchè è
da dove si sta parlando, è soprattutto ra. E pare una pennellata del paren- — Ho abitato per undici anni ad Ab- trascurato». Parola di Giuseppe, l’uo-
il Po. San Zenone è il fiume e il suo te. biategrasso, poi non ce l’ho fatta. Il ri- mo del fiume.
PC9POM...............17.08.2010.............22:31:19...............FOTOC11

18 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 PAVESE La Provincia Pavese

Viale Sicilia chiuso al traffico A fuoco il camper delle vacanze


per i lavori al ripetitore Wind Miradolo. Inspiegabili le cause, forse un incendio doloso
PAVIA. Ieri per tutta la nedì sera l’intervento dei vi- MIRADOLO. Brucia un camper po- circuito. I carabinieri e i vigili del
giornata è rimasto chiuso al gili del fuoco e ieri è arriva- co prima della partenza per le vacan- fuoco intervenuti per i rilievi non
traffico il tratto di viale Sici- ta l’assistenza. Difficoltà di ze. E’ successo l’altra notte a Campo- hanno ritrovato taniche o materiale
lia tra via Carcano (anch’es- trasmissione e ricezione per rinaldo vicino al cimitero. Il mezzo, che possa far pensare a un atto dolo-
sa bloccata) e via Savoldi a i clienti Wind in questi gior- di proprietà di una famiglia della fra- so, anche se è possibile che possa es-
causa dei lavori di messa in ni, in attesa che l’antenna zione, era già carico dei vestiti e del sere stata usata una bottiglia di pla-
sicurezza del ripetitore del- sia rimessa a nuovo. necessario per le vacanze. Era stato stica trasformata in molotov. Il mez-
la Wind. Tra domenica e lu- Il ripetitore, che si trova spostato di pochi metri rispetto a do- zo non era assicurato contro l’incen-
nedì sera un albero si era ab- all’interno di un cortile ed è ve, per un anno, aveva stazionato. Po- dio e il proprietario lo avevano acqui-
battuto su un cavo collegato alto 23 metri, è stato smonta- che ore dopo ha preso fuoco. Non so- stato a rate. Grande lo sconforto del-
all’antenna del ripetitore to pezzo per pezzo, ognuno no chiare le cause del rogo, ma non la famiglia che ha dovuto rinunciare
che, dunque si era stortato della lunghezza di circa 3 si esclude l’incendio doloso. Il mezzo alle ferie e si trova ora a dovere fare
Gli operai al lavoro sul cestello ed risultava pericoloso. Lu- metri. (a.gh.) infatti non era collegato alla rete elet- fronte al prestito senza avere più il
trica. Sarebbe da escludere un corto loro camper a disposizione. (m.sc.)

Ruba le chiavi dal comodino BELGIOIOSO


Il Palio Terre Viscontee
Miradolo, alla frazione Camporinaldo furto notturno al bar Il Comune organizza per domenica
29 agosto la seconda edizione del Pa-
MIRADOLO. Si arrampicano sul palo di un cartello se- ammonta a 3.500 euro circa lio Terre Viscontee, con cena medioe-
gnaletico raggiungendo il piano superiore e forzando la fra sigarette e contanti. vale nel cortile della Meridiana del
finestra soprastante il bar. Fuggono con sigarette e sol- Sembra certo che le teleca- castello. E’ obbligatoria la prenota-
di. E’ accaduto questa notte dopo le 2. Bruno Pedrazzini, mere di sorveglianza sopra zione entro il 22 agosto. Telefonare ai
proprietario del bar tabacchi sito nella frazione di Cam- la chiesa nella piazza princi- numeri: 333 4021886; 0382 960354.
porinaldo, dichiara: «Ho il sonno leggero eppure non ho pale non sono attive. Un ano-
sentito niente». malia che pregiudica il lavo- SANT’ALESSIO
ro delle forze dell’ordine. Il
«Gli allarmi non hanno
suonato e stamattina mi so-
hanno disattivati. La fine-
stra dalla quale i ladri sono
sindaco Gianpaolo Troielli di-
chiara: «Abbiamo ereditato
C’è la posta certificata
no svegliato intontito — con- entrati era chiusa da una tap- questa situazione dall’ammi- Nuovo indirizzo di posta elettronica
tinua il proprietario —. Può parella rinforzata, che però è nistrazione precedente. Ci certificata per il Comune: comu-
darsi che mi abbiano narco- stata sollevata senza proble- siamo ritrovati con un siste- ne.sant’alessio@pec.provincia.pv.it.
tizzato. Per fortuna ero solo mi. Una volta dentro hanno ma di sorveglianza che non
in casa, perché mia figlia sta- prelevato tutte le stecche di funziona e non può funziona- CHIGNOLO PO
notte non ha dormito da sigarette dal deposito, nella re. Su questo ci stiamo atti-
me». I malviventi sapevano
dove si trovavano gli allar-
stanza adiacente a quella del
gestore, lasciando sul posto i Il furto tentato la fuga dal retro cer-
vando e vi porremo rime-
dio». Per Bruno Pedrazzini
Contributo per il grest
mi, perché una volta entrati pacchetti sfusi. è avvenuto cando di rompere un vetro non è una novità quella del E’ di 4.725mila euro l’ultimo contri-
in casa (collegata al bar tra- Nel bar hanno rubato le alla frazione che però ha retto, quindi so- furto nel suo locale infatti in buto stanziato dal Comune, per aiuta-
mite una scala) hanno preso monete delle slot machine e i Camporinaldo no tornati in casa calandosi soli due anni è già stato rapi- re nelle spese 17 ragazzi che hanno
le chiavi sul comodino affian- soldi dietro al bancone e nel di Miradolo dal balcone e riuscendo a far nato tre volte. frequentato il centro estivo. Secondo
co al letto di Pedrazzini, e li cassetto. Subito dopo hanno Terme perdere le tracce. Il bottino Massimiliano Scala gli sconti previsti dalle tabelle Isee.

Il cimitero andrà col fotovoltaico l’elettricità servirà per com-


RINGRAZIAMENTO
I familiari del compianto
FRANCESCO MADAMA
XI ANNIVERSARIO
18-8-1999 18-8-2010

Certosa, pannelli sul tetto per 50mila euro pensare i costi sostenuti per
gli altri cimiteri del territo- ringraziano sentitamente la
Dr.ssa Cuomo e tutto il perso-
rio comunale». Nelle struttu-
CERTOSA. Impianto foto- Il cimitero re cimiteriali di Torriano, Ca- nale medico e paramedico del
voltaico al cimitero di Certo- di Certosa scine Calderari e Sampero- reparto “Cure palliative” della
sa. L’amministrazione comu- C’è già ne, frazioni di Certosa, ri- Fondazione Maugeri; la Dr.ssa
nale ha già indetto la gara l’appalto marrà quindi in vigore il tra- Bergamaschi e tutto il persona-
per appaltare i lavori e il per i pannelli dizionale sistema di fornitu- le del reparto Hospice dell’Isti-
prossimo anno le luci votive solari ra per l’illuminazione voti- tuto Santa Margherita di Pavia.
di loculi e cappelle saranno Le luci votive va, ma la quantità di energia Montalto Pavese, 18 agosto 2010
alimentate da energia elettri- di loculi prodotta dal fotovoltaico è ta- On. fun. Gabetta - Casteggio - Voghera
ca prodotta dai pannelli sola- e cappelle le da consentire un rispar-
ri. Puntano al risparmio gli andranno mio per le casse comunali.
amministratori, prestando ad energia Ed è proprio la necessità di ANNIVERSARIO
attenzione all’ambiente, cer- pulita un risparmio economico che 2007 2010
ti di ammortizzare in breve ha dettato la scelta dell’Am- GIOVANNI VIRGILIO
tempo l’investimento inizia- ministrazione di installare
le. E’ di circa 50mila euro il pannelli solari. «Il servizio MELLERA
costo dell’intervento che pre- «Spetterà all’impresa che tra qualche mese, in modo precedentemente veniva ap- I morti non sono degli assen-
vede l’installazione di pan- si sarà aggiudicata l’appalto che a gennaio sarà già attivo paltato dal Comune — spiega ti, sono solo degli invisibili che
nelli solari sul tetto del cimi- per installare i pannelli sola- il nuovo sistema». L’impian- il sindaco — ora viene gesti- tengono i loro occhi pieni di
tero di Certosa che presto ab- ri — spiega il sindaco Corra- to è più che sufficiente per to direttamente dall’Ente mu- luce nei nostri pieni di lacrime.
bandonerà il tradizionale si- do Petrini — dover effettua- servire la struttura cimiteria- nicipale. Per questo si è reso (S. Agostino)
stema di fornitura elettrica. re tutte le pratiche necessa- le di Certosa. «Dai calcoli ef- indispensabile diminuirne i Con questa certezza i Tuoi
Si potrà contare sugli incenti- rie per poter ottenere i con- fettuati dall’ufficio tecnico, costi e abbiamo optato per cari trovano conforto nella pre-
vi che la Regione ha stanzia- tributi messi a disposizione risulta che verrà prodotta un impianto a risparmio ghiera.
to per favorire l’uso di siste- dalla Regione. Pensiamo che una quantità consistente di energetico». Cava Manara, 18 agosto 2010
mi energetici alternativi. si riesca ad ultimare i lavori energia — precisa Petrini — Stefania Prato
Arte Funebre Rovescala

Corteolona, un pensiero d’estate Olio combustibile nelle fogne GAETANO TAVAZZANI


per gli anziani del Pertusati scatta l’allarme a Orio Litta Il tuo ricordo è vivo in noi.
La tua famiglia
CORTEOLONA. Tre parrocchie unite per far sen- ORIO LITTA. Olio combustibili nelle fogne e scat- Pavia, 18 agosto 2010
tire meno soli gli ospiti del Pertusati. L’invito arri- ta l’allarme. Il depuratore è stato immediatamente
va ai parrocchiani di Corteolona, Costa dè Nobili e bloccato per poi essere rimesso in funzione a peri-
Genzone: scrivere una cartolina o una lettere agli colo scampato. Una squadra di tecnici della Sal,
ospiti della casa di riposo di Pavia. ente che gestisce l’impianto di Orio, è giunta sul
L’inizitiva è alla sesta edizione ed ha come sco- posto per tenere sotto controllo la scia di sostanze
po principale quello di far sentire meno soli gli an- oleose che scendevano dal colatore Ancona.
ziani che, per evidenti ragioni di salute, sono co- «Non si può dire con certezza che si sia trattato
stretti a restare in città anche quando questa si di uno sversamento doloso — commenta il sinda-
svuota per le vacanze d’estate. co Pier Luigi Cappelletti —. Ma resta il dubbio che
E si tratta di una proposta-concorso: alla fine qualcuno potrebbe aver approfittato della pioggia
dell’estate, infatti, le idee pù belle saranno premia- battente per liberarsi di oli combustibili. Per que-
te. Verranno riconosciuti i migliori pensieri conte- sto continuano tuttora le indagini e le ispezioni
nuti nelle cartoline inviate. Qui, infatti, mercoledì sulla rete fognaria. Non sono state buttate nel ca-
22 settembre dalle ore 15.30 verrà premiato il pen- nale Ancona barriere assorbenti e che il depurato-
siero più bello. La cartolina dovrà essere inviata re è stato fermato solo per precauzione. I tecnici
alla casa di riposo Pertusati, Viale Matteotti 61, Sal hanno fatto prelievi sui fanghi con esiti confor-
27100 Pavia. (ch. rif.) tanti». (ch. rif.)
PKLPOM...............17.08.2010.............22:11:47...............FOTOC12

Il tempo oggi Il tempo domani Il tempo venerdì


Irregolarmente o temporaneamente Al mattino sereno o poco nuvoloso in tutta la Al mattino ovunque molto nuvoloso. Nel
nuvoloso ovunque per frequenti passaggi di pervincia. Poi aumento della nuvolosità per pomeriggio, nuvolosità in graduale
nubi stratificate a quota medioalta. nubi alte e sottili a partire dai settori diminuzione a partire da ovest.
Precipitazioni: assenti. Le temperature meridionali. Precipitazioni assenti. Le Precipitazioni diffuse a carattere di rovescio
restano stazionarie: in pianura minime temperature minime e massime saranno in in mattinata. Minime in lieve aumento,
intorno a 16ºC, massime intorno a 26ºC. aumento tra i 17/ºC e i 27ºC. massime in lieve diminuzione.

Ad aprire il concerto in piazza sarà il pavese Roberto Aglieri accompagnato dalla Diatonic Orchestra DA NON PERDERE

Note dal mondo a Romagnese Pian del Poggio, suoni della


tradizione. Questa sera (ore
22) all’albergo di Pian del
Poggio il pifferaio Stefano
Valla e il fisarmonicista
Maurizio Scurati si
Viaggio nella musica popolare stasera con Patrizia Laquidara e gli Hotel Rif esibiranno con Andrea
Ferraresi e Matteo Burrone
in un concerto di musiche
SAGRA tradizionali. Valla e Scurati
si esibiranno nel pomeriggio
Al via la festa anche a Propata nella Val
Trebbia con un giro nelle aie
tra balli e polentata in
a Casatisma compagnia dei musicisti
Claudio Cacco e Fabio
Paveto.
CASATISMA. E’ festa pa-
tronale a Casatisma. In Santa Margherita Staffora, la
onore di San Guniforto la ruota dei sapori. In località
cittadina si abbobba a fe- Mulino Pellegro si svolge
sta da domani a lunedì 23 oggi, a partire dalle ore 20,
agosto. La statua del san- una serata a base di piatti
to verrà portata in proces- della vecchia tradizione
sione, ripetendo così il ri- culinaria, come il bollito
to religioso legato al patro- misto e i ravioli. A seguire
no e che ogni anno viene musica e balli tradizionali
celebrato la quarta dome- della Quattro Province.
nica di agosto. Ma la mani- Informazioni: tel. 0383/551177
festazione vedrà anche
tanti altri eventi. Dalla Salice Terme, bancarelle in
mostra mercato di artigia- notturna. Stasera in viale
nato locale alla pesca di delle Terme, dalle 18 a
beneficienza. E ancora se- mezzanotte, mercatino di
rate di degustazione, preli- antiquariato, artigianato,
batezze gastronomiche, collezionismo, prodotti
esposizioni e giochi per alimentari tipici.
bambini. Informazioni: tel.
La prima serata di fe- 340-1615842.
sta, domani, vedrà prota-
gonista la poesia dialetta- Santa Margherita Staffora,
le e i suoi decantatori, con degustazioni di formaggi.
“Quelli della poesia...”, Domani sera (ore 20) alla
dalle ore 21. Mentre largo frazione Cegni è in
alla musica e ai balli, il ve- programma una
ROMAGNESE. Un cast di grandi interpreti della musica brano in portoghese da lei ri concerti in Italia e all’este- nerdì 20, con lo spettacolo degustazione di formaggi
popolare sarà protagonista questa sera del concerto scritto con Paolo Buonvino ro. musicale di Pietro Galas- locali. Info: tel. 0383-551100
«Musiche e racconti dal mondo» ospitato, dalle ore 21, per la colonna sonora del Il gruppo degli Hotel Rif è si. Grande attesa per l’or-
in piazza Castello a Romagnese. L’evento musicale è or- film «Manuale d’amore» di composto da Paolo Bressan chestra Manolo sabato 21, Gropello Cairoli, serata
ganizzato dall’associazione culturale Castè. Saliranno Giovanni Veronesi che le è ai fiati, Lorenzo Pignattari al mentre domenica alle 9 danzante. Nel piazzale del
sul palco Patrizia Laquidara accompagnata dagli Hotel valso la nomination al pre- contrabbasso, Massimo Tuz- aprirà l’esposizione di au- campo sportivo stasera si
Rif e Roberto Aglieri con la Diatonic Orchestra. mio Donatello. za alle percussioni e Marco to e moto d’epoca mentre balla, a partire dalle 21. La
Non mancheranno neppu- Maistro alla fisarmonica, ne- in serata si terrà l’anima- serata danzante è
Ad aprire il concerto sa- Mia Martini al Festival di re brani della musica d’auto- gli anni ha collaborato con zione di Matteo Taranti- organizzata dall’ASD
ranno le note di Roberto Sanremo, nonchè premio re brasiliana alla quale la La- molti artisti, da Van De no. Lunedì 23, infine, gio- Gropello San Giorgio e dalla
Aglieri, flautista, composito- Alex Baroni per la migliore quidara ha dedicato il suo Sfroos a De Andrè, da Marco chi per ragazzi dalle 15 e Pro Loco. Info: tel.
re e musicoterapeuta pavese, interpretazione). primo album «Para você que- Paolini a Umberto Smaila. Il serata con l’orchestra Au- 0382.815233.
e dalla Diatonic Orchestra, La cantante catanese spa- rido Caé» con tanto di tito- loro stile è sempre attento al- relio. La processione di
gruppo che ha fondato per zierà tra vari generi musica- lo-omaggio a Caetano Velo- le assonanze culturali dei San Guiniforto si terrà Codevilla, festa
amalgamare elementi e lin- li in un viaggio attraverso so. L’artista siciliana met- paesi che hanno una tradizio- sempre lunedì, alle 20.45. dell’agostissimo. In attesa
guaggi musicali eterogenei, culture e tradizioni di tutto il terà in scaletta anche alcuni ne musicale popolare viva co- Ogni sera ristorazione e della festa del paese, che
dal blues alla musica etnica, mondo: dal Brasile alla peni- brani del suo ultimo disco in- me l’Italia: la Spagna, i Balca- musica dal vivo, pesca di prenderà il via venerdì con
dal progressive degli anni sola Iberica, dalla Grecia ai titolato «Funambola». ni e l’Irlanda. beneficenza e mostra-mer- una serata danzante sulle
Settanta alla musica contem- Paesi del Magreb, senza tra- Patrizia Laquidara si esi- L’essere chiamati con il no- cato “Insieme per la vita”. note dell’orchestra di Bruno
poranea. lasciare l’isola di Capo Ver- birà in compagnia degli Ho- me di un hotel sta innanzitut- Per informazioni telefona- D’Andrea, tutte le sere al
A seguire, riflettori punta- de. Patrizia Laquidara non tel Rif, band con la quale col- to ad indicare l’apertura, la re al numero parco comunale di via Roma,
ti sulla magnifica voce di Pa- mancherà di eseguire anche labora fin dai primi album e ricettività per tutti i generi 0383-84218/83574. dalle ore 20, si servono piatti
trizia Laquidara (premio «Noite e Loir», sofisticato con la quale si è esibita in va- musicali cosiddetti popolari. di salumi e vini locali.

A Castana questa sera si balla


Domani si degustano i vini locali
CASTANA. Stasera si balla al parco comunale di Casta-
na con l’orchestra di Giorgio Villani e la partecipazione
della scuola di ballo «Dancing Time». Dalle 20 in piazza
sarà aperto anche il ristorante della 21ª «Mostra spetta-
colo di Castana» che per l’occasione servirà tortelli di
magro casalinghi.

Domani invece l’attenzio- riale gratuita di alcuni dei vi-


ne si sposta sulla viticoltura, ni più rappresentativi del ter-
attività principale del territo- ritorio di Castana. La degu-
rio con un incontro-degusta- stazione sarà guidata da Vito
zione che prenderà il via alle Intini, presidente regionale e
ore 21. vice-presidente nazionale del-
Ad aprire i lavori sarà Al- l’Onav. Il pubblico potrà de-
berto Vercesi, titolare della gustare ed esprimere il pro-
cattedra di Frutti-Vinicoltu- prio giudizio sui vini presen-
ra all’università Cattolica di tati e discuterne con gli
Piacenza, che illustrerà le ca- esperti. Al termine risottata
ratteristiche del territorio e offerta gratuitamente dal Co-
dei suoi vini di qualità. Se- mune e dalla Pro Loco di Ca-
guirà la degustazione senso- stana.
PKMPOM...............17.08.2010.............22:39:30...............FOTOC12 PKNPOM...............17.08.2010.............22:09:55...............FOTOC12

ESTATE ESTATE
CECIMA ROVESCALA

A Cigognola si fa gran festa in onore di San Bernardo Week end all’Osservatorio Il paradiso dei buongustai
Due serate di musica e buona cucina. La Pro loco sta ultimando l’allestimento al parco CECIMA. Nuove iniziative ROVESCALA. Festa d’esta-
al Planetario e Osservatorio te a Rovescala. La pro loco lo-
CIGOGNOLA. Al via la fe- le che, alla festa di San Ber- a Cigognola, i musicanti pro- Astronomico di Cà del Mon- cale allestirà nei giorni del
sta patronale di fine estate al- nardo, ha sempre avuto un venienti dalla cittadina pie- te. Sabato alle 21.30 “La Lu- 21, 22 e 23 agosto l’appunta-
lestita e organizzata dalla posto di riguardo. Infatti, so- montese possono vantare un na: dall’Apollo XIII alle nuo- mento con le tradizionali se-
nuova Pro loco. La due gior- no state ospitate a Cigognola curriculum di tutto rispetto: ve frontiere”, approfondi- rate danzanti, presso il corti-
ni in onore di San Bernardo negli ultimi anni le migliori oltre ad aver suonato nei mi- mento dedicato alla Luna e le delle scuole elementari di
si terrà dunque il 20 e il 21 orchestre. gliori dancing, hanno colle- alle nuove missioni in pro- viale Frascati, 18. Sabato 21,
agosto, al parco feste: un tra- Protagonisti di quest’anno zionato diverse esperienze al- gramma verso il nostro satel- si partirà con Eleonora
dizionale appuntamento a ba- saranno un gradito ritorno e lo studio zeta di Caravaggio, lite. Poi osservazione guida- Group (ingresso, 5 euro). Do-
se di buona musica e grande un’attesissima new entry. La il tempio della musica dance. L’osservatorio ta della volta celeste notturna con i puntato- Specialità menica 22, sarà invece la volta de I Nevada
cucina. Torna cuoco per l’oc- piacentina Giliana Gilian, Queste giornate di festa sa- astronomico ri laser, i binocoli giganti e i telescopi dell’Os- gastronomiche (ingresso, 5 euro). Ultima serata, lunedì 23
casione, Andrea Maggi, ex ge- torna sul palco di Cigognola, ranno così occasione per te- di Cà servatorio. Domenica ore 16-17-18 passeggia- abruzzesi agosto, con la musica dell’orchestra Davide
store dello storico ostello dei venerdì 20 agosto, dopo aver stare la nuova pista da ballo, del Monte ta naturalistica guidata nelle zone del Castel- Ziglioli (ingresso a offerta). Negli stand ga-
Maggi, chiuso da ben due an- riscosso puntuali successi la cui pavimentazione è stata liere di Guardamonte (ore 16-18, ore 18-19); os- stronomici i piatti della tradizione locale e
ni e che tanti ricordano be- nelle scorse edizioni. Mentre recentemente rinnovata ed è servazione guidata del Sole nei filtri dell’idro- delle terre d’Abruzzo: i tipici arrosticini, pre-
ne. L’offerta gastronomica l’orchestra vercellese di En- ora pronta per essere inaugu- geno e della luce visibile, per osservare le parati e cucinati come vuole la tradizione
consiste in gustosi piatti loca- nio Kendi farà danzare i pre- rata. protuberanze e le macchie solari (ore 16, 17, abruzzese. Parte del ricavato andrà all’asso-
li, dall’antipasto al dolce. C’è senti nella serata di sabato Inizio serate: ore 20. Ingresso 18). È consigliata la prenotazione: osservato- ciazione V.A.S. (Volontari Abruzzo Sangue),
Immancabile il ballo liscio poi la buona musica ballabi- 21 agosto. Per la prima volta a offerta. riowosservatoriocadelmonte.it sezione di Paganica.

Al centro CASTELNOVETTO
lo staff
del bar Da domani a domenica
del Ponte.
Di fianco la Sagra della Cozza
da sinistra
Laura Sclavi,
Claudia
Petroni,
Greta
Tuttobene
e Giulia
Spinoglio
Portichetto
PAVIA. Non ha molto da of- e V2
frire la movida pavese per in piazza
chi ha deciso di restare o per della Vittoria
chi, tra una vacanza e l’al-
tra, fa tappa sulle rive del Ti-
cino. Eppure le strade sono
animate, e i dehors estivi Tavolate alla Sagra
danno vivacità a Strada Nuo-
va e a piazza della Vittoria. CASTELNOVETTO. In ogni
Pochi i gruppi, tante le usci- edizione la Sagra della Cozza
te a due, in coppia o tra ami- registra 2mila avventori,
ci uniti dalla «sopravviven- otto quintali di cozze,
za» nell’agosto cittadino. E quattro di fritto misto e uno
tra un coktail e una birra ge- e mezzo di gamberoni. E
lata, si fa tappa in città pri- anche quest’anno la Pro loco
ma di andare altrove a passa- promette di mantenere la
re la nottata: Milano que- stessa media per la 20esima
st’anno vince sull’Oltrepo, le edizione dell’appuntamento
discoteche del capoluogo gastronomico in programma
trionfano sui locali della pro- «Noi andiamo spesso al da domani a domenica al
vincia. Black Bull vicino al Duomo campo sportivo, dove sono
Anche se al Soleluna si Si fa tappa a Pavia per una birra ma le serate si finiscono altrove perchè è uno dei pochi che re- stati posizionati 500 posti a
balla e al Bar-cone del Pon- stano aperti fino a tardi», rac- sedere. Ogni sera i volontari,
te della Becca il sabato c’è
spesso la musica dal vivo.
Senza dimenticare le classi-
che Rotonde di Garlasco
Parola d’ordine: tirare tardi conta Giulia Spinoglio, poco
più che ventenne.
Per i cocktail, invece, c’è
chi come Greta Tuttobene
sostenuti dal Comune di
Castelnovetto e dai gruppi
Avis di Robbio,
Castelnovetto, Rosasco e
con il Pavarotty: giovedì
“Swimming pool night” con
latino americano e bagno in
piscina, il “Clubbing” del ve-
nerdì e il “Flower discobar”
I bar del popolo della notte preferisce il Pozzo: «Sono i
più buoni — spiega la ragaz-
za —. Ma le feste migliori so-
no quelle della cascina Melot-
ti». Lungo il Naviglio, verso
Sant’Angelo, cucineranno
insalate di mare, cozze, pasta
alla marinara, fritto misto e
gamberoni; domenica si
mangia alle 12.30 su
del sabato che la domenica ta “bigliettini” per chi cerca che non tradisce mai», rac- no, Milano è la meta preferi- il confluente. prenotazione (349.2337398 o
lascia il posto all’aperitivo un’avventura d’amore, il lu- conta Claudia Patroni. «An- ta: «Navigli oppure The bea- L’anno scorso era stato 338.7834021). Inoltre, da non
con l’animazione della sera- nedì si cercano gli sconti, il che se non c’è molto da fare, ch, in discoteca ma all’aper- eletto dalla maggior parte dimenticare la sezione
ta di Idea latina. giovedì si tenta la fortuna e i quando c’è il tempo di rilas- to», racconta Sclavi. Aggiran- dei «pavesi d’agosto» come lo- musicale con Roberta
«Noi siamo aperti tutta l’e- dollari finti sono sostituiti sarsi uno le cose se le inven- dosi per Strada Nuova al- cale dell’estate, ma Porto- Cappelletti (domani), Archi
state da tre anni — racconta dalle carte che fanno vincere ta», riprende Laura Sclavi l’ “ora felice”, spicca il Sa- Peo resiste anche per questa Sound (venerdì), Mauro
Marcello Greco del Jamaica gadget e consumazioni. mentre seduta al bar in fon- farà Café chiuso: lì la vita ri- seconda stagione. «Peccato glietti preferisce piazza della E per chi vuol restare in Orchestra (sabato) e Dante i
(Bamboo avenue) in via Pa- Ma d’estate si ha tempo, e do a strada nuova assiste al prende dopo le 21, quando al- che il Minerva abbia chiuso Vittoria: «L’aperitivo al Por- centro il V2 è sempre aperto e mille ricordi (domenica).
strengo 36 a Pavia—. Il fatto si conferma il rito dell’aperi- tramonto sul fiume in una l’imbocco di corso Garibaldi — riprende Fabio Paragna- tichetto va bene estate e in- e sul dehors vista Broletto e Infine, non poteva mancare
è che rimane tanta gente in tivo: se non ci sono troppe Pavia ferragostana. E poi, ri- si raduna una piccola folla di ni, in città da pochi giorni —. verno. Oppure tanti vanno al- Annabella sui affollano gio- il concorso di sapore estivo
città e soprattutto durante la zanzare, si esce presto e si ti- velano le due giovani, quan- giovani dai 20 ai 35 anni, uni- Ma per fortuna ci sono Peo e la terrazza del Caffè 74», in vani di tutte le età, tra co- per l’elezione di Miss Cozza e
settimana la clientela non ra tardi. «La soluzione mi- do si ha tempo e non ci si de- versitari sopravvissuti o fuo- Safarà». Stessi locali per Car- viale Campari proprio accan- cktaisl e semplici birre. Mister Spiaggia, in agenda
manca». Martedì c’è la sera- gliore è al bar del Ponte, ve svegliare presto al matti- ri sede ormai pavesi. la Destro, mentre Marco Ta- to alla Coop. (a.gh.) nella serata di sabato.
PKNPOM...............17.08.2010.............22:09:55...............FOTOC12

ESTATE
CECIMA ROVESCALA

Week end all’Osservatorio Il paradiso dei buongustai


CECIMA. Nuove iniziative ROVESCALA. Festa d’esta-
al Planetario e Osservatorio te a Rovescala. La pro loco lo-
Astronomico di Cà del Mon- cale allestirà nei giorni del
te. Sabato alle 21.30 “La Lu- 21, 22 e 23 agosto l’appunta-
na: dall’Apollo XIII alle nuo- mento con le tradizionali se-
ve frontiere”, approfondi- rate danzanti, presso il corti-
mento dedicato alla Luna e le delle scuole elementari di
alle nuove missioni in pro- viale Frascati, 18. Sabato 21,
gramma verso il nostro satel- si partirà con Eleonora
lite. Poi osservazione guida- Group (ingresso, 5 euro). Do-
L’osservatorio ta della volta celeste notturna con i puntato- Specialità menica 22, sarà invece la volta de I Nevada
astronomico ri laser, i binocoli giganti e i telescopi dell’Os- gastronomiche (ingresso, 5 euro). Ultima serata, lunedì 23
di Cà servatorio. Domenica ore 16-17-18 passeggia- abruzzesi agosto, con la musica dell’orchestra Davide
del Monte ta naturalistica guidata nelle zone del Castel- Ziglioli (ingresso a offerta). Negli stand ga-
liere di Guardamonte (ore 16-18, ore 18-19); os- stronomici i piatti della tradizione locale e
servazione guidata del Sole nei filtri dell’idro- delle terre d’Abruzzo: i tipici arrosticini, pre-
geno e della luce visibile, per osservare le parati e cucinati come vuole la tradizione
protuberanze e le macchie solari (ore 16, 17, abruzzese. Parte del ricavato andrà all’asso-
18). È consigliata la prenotazione: osservato- ciazione V.A.S. (Volontari Abruzzo Sangue),
riowosservatoriocadelmonte.it sezione di Paganica.

Al centro CASTELNOVETTO
lo staff
del bar Da domani a domenica
del Ponte.
Di fianco la Sagra della Cozza
da sinistra
Laura Sclavi,
Claudia
Petroni,
Greta
Tuttobene
e Giulia
Spinoglio
Portichetto
e V2
in piazza
della Vittoria

Tavolate alla Sagra

CASTELNOVETTO. In ogni
edizione la Sagra della Cozza
registra 2mila avventori,
otto quintali di cozze,
quattro di fritto misto e uno
e mezzo di gamberoni. E
anche quest’anno la Pro loco
promette di mantenere la
stessa media per la 20esima
edizione dell’appuntamento
gastronomico in programma
«Noi andiamo spesso al da domani a domenica al
Black Bull vicino al Duomo campo sportivo, dove sono
perchè è uno dei pochi che re- stati posizionati 500 posti a
stano aperti fino a tardi», rac- sedere. Ogni sera i volontari,
conta Giulia Spinoglio, poco sostenuti dal Comune di
più che ventenne. Castelnovetto e dai gruppi
Per i cocktail, invece, c’è Avis di Robbio,
chi come Greta Tuttobene Castelnovetto, Rosasco e
preferisce il Pozzo: «Sono i Sant’Angelo, cucineranno
più buoni — spiega la ragaz- insalate di mare, cozze, pasta
za —. Ma le feste migliori so- alla marinara, fritto misto e
no quelle della cascina Melot- gamberoni; domenica si
ti». Lungo il Naviglio, verso mangia alle 12.30 su
il confluente. prenotazione (349.2337398 o
L’anno scorso era stato 338.7834021). Inoltre, da non
eletto dalla maggior parte dimenticare la sezione
dei «pavesi d’agosto» come lo- musicale con Roberta
cale dell’estate, ma Porto- Cappelletti (domani), Archi
Peo resiste anche per questa Sound (venerdì), Mauro
seconda stagione. «Peccato glietti preferisce piazza della E per chi vuol restare in Orchestra (sabato) e Dante i
che il Minerva abbia chiuso Vittoria: «L’aperitivo al Por- centro il V2 è sempre aperto e mille ricordi (domenica).
— riprende Fabio Paragna- tichetto va bene estate e in- e sul dehors vista Broletto e Infine, non poteva mancare
ni, in città da pochi giorni —. verno. Oppure tanti vanno al- Annabella sui affollano gio- il concorso di sapore estivo
Ma per fortuna ci sono Peo e la terrazza del Caffè 74», in vani di tutte le età, tra co- per l’elezione di Miss Cozza e
Safarà». Stessi locali per Car- viale Campari proprio accan- cktaisl e semplici birre. Mister Spiaggia, in agenda
la Destro, mentre Marco Ta- to alla Coop. (a.gh.) nella serata di sabato.
PKOPOM...............17.08.2010.............22:11:41...............FOTOC12

L O G I C A

SUDOKU BILANCIA
In ciascuno schema ogni riga, colonna e riquadro deve contenere tutti i numeri da 1 a 9, senza ripetizioni. Confrontando le seguenti pesate,
sapreste dire a quante albicocche
corrispondono due mele?
7 5 9 5 9 8
5 1 3 1 9 7 4 2
3 8 7 4 9 3 7 6 8 2 4
9 3 6 2 8 2
5 7 8 1 4
4 7 2 4 6 5 5 1
7 5 1 3 6 7 8 1 6 2 9
2 4 5 7 5 9 4 6 6 9 5
1 8 1 8 7 6 8 2
5 8 3 8 9 9

GRATTACIELI TROVA LE MINE BATTAGLIA NAVALE


La figura rappresenta la pianta della city di una In ogni casella vuota dello schema c'è una mina oppure Ricostruire la disposizione delle navi elencate a sinistra dello schema.
moderna città. In ciascuna riga e colonna gli edifici nessuna. Il numero riportato in alcune caselle indica I numeri ai lati indicano quanti dei quadretti della riga o colonna contengono
sono tutti di altezza diversa: 10, 20, 30, 40 e 50 piani. quante mine sono nascoste complessivamente nelle pezzi di navi. Le navi non sono mai attigue, nemmeno in diagonale.
caselle adiacenti, sia in ortogonale sia in diagonale.
PORTAEREI
I numeri nelle caselle grigie sul bordo, indicano quante 1
costruzioni può vedere l'osservatore da quella casella Lo scopo del gioco è individuare
lungo la stessa riga o colonna. le 8 caselle con la mina. INCROCIATORI 1

0
4 3 2 1 2 Lo scopo è
individuare le 1 1 2 1 1
4 2 altezze di tutti TORPEDINIERE
gli edifici. 1 1 5
3 2
0
0 1 2 2
3 1 2
2 1 1 SOMMERGIBILI
3
1 3
2 2 0
2 3
7
2 2 1 0
2 1 3 3 3
1 2 2 4 2 1 3 2 3 0

PALESTRA
DELLA MENTE KAKURO

Tangram
Ero preside della scuola "Dante Alighieri". Durante il riordino dei vecchi registri, Riempire lo schema con numeri da 1 a 9 tenendo presente che:
ad un certo punto mi cadde l'occhio su di una curiosa comunicazione alle classi
di un mio predecessore, in data lunedì 9 gennaio 1984, anno bisestile: i numeri nei cerchietti
bianchi indicano

sufficiente contare quanti giorni oltre a 28 (che è


Bisogna cercare il primo lunedì 9. Per trovarlo è

multiplo di 7) trascorrono di mese in mese dal 9

giorni, per un totale di 4+3=7: il cubo fu dunque


la somma delle cifre

Il cubo a Piero Neri fu restituito lunedì 9 aprile.


"Ritenendo che il Cubo di Rubik distolga gli alunni dal seguire correttamente il

totale di 3+1=4, fino al 9 aprile altri 31-28=3


Dunque fino al 9 febbraio passano 31-28=3
gennaio al 9 dei mesi successivi e scoprire
nelle successive caselle

giorni, fino al 9 marzo altri 29-28=1, per un


quando tale numero è 7 o un suo multiplo.
programma, si avvisa che a far data odierna a chiunque sia trovato durante
l'orario di lezione un suddetto rompicapo, verrà sequestrato; sarà poi restituito la
prima volta in cui giorno del mese e della settimana saranno gli stessi del giorno i numeri nei triangoli

restituito a Piero Neri il 9 aprile.


del sequestro". superiori sono le
E subito sotto il preside segnò il sequestro a Piero Neri il giorno stesso. "definizioni" orizzontali
Palestra della mente

Quando fu restituito il cubo a Piero Neri? i numeri nei triangoli


inferiori sono le
"definizioni" verticali
TANGRAM in ogni "risposta" una
Usa i 7 pezzi cifra può comparire
che hai a al massimo una volta
disposizione
per ricostruire Aiutatevi con la tabella seguente: riporta TUTTE
la figura le combinazioni univocamente ottenibili per risposte di 2, 3, 4 e 5 caselle
3 1+2 6 1+2+3 10 1+2+3+4 15 1+2+3+4+5
4 1+3 7 1+2+4 11 1+2+3+5 16 1+2+3+4+6
Kakuro

2 16 7+9 3 23 6+8+9 4 29 5+7+8+9 5 34 4+6+7+8+9


17 8+9 24 7+8+9 30 6+7+8+9 35 5+6+7+8+9
PZ1POM...............17.08.2010.............22:16:46...............FOTOC11

LA FABBRICA CONTESTATA

«Qui rumori insopportabili»


Proteste all’ex Crown Cork. L’azienda: «Tutto regolare»
VOGHERA. «Si torna daccapo ogni esta- ci per avere indennizzi? sta allo sviluppo disordinato.
te, la temperatura sale e le finestre devo- Smettiamola, qui c’è un’a- Per non parlare del via libe-
no rimanere chiuse». Medassino protesta zienda che nel 2004 ha fatto ra al progressivo decentra-
ancora per rumori e odori che arrivano scelte dolorose ed economica- mento commerciale, che ha
dalla zona della Obrist Italia Srl di via Lo- mente impegnative. Abbia- depauperato il centro. Il Pgt
mellina 134, l’ex Crown Cork Company, mo speso cifre record per della giunta Torriani, oggi
la fabbrica che produce tappi per le indu- barriere anti rumore e scelto nelle mani del suo successo-
strie di bibite. di decentrare le stampe dei re Carlo Bar-
tappi. Diamo lavoro a 100 per- bieri, non è
sone, siamo regolarmente un piano di L’amministratore
controllati da Asl e organi-
smi competenti, smettiamola
governo del
territorio
delegato Minardi:
con questo clima da caccia al- ma una boz- «Diamo lavoro
le streghe». Ciclicamente,
ogni stagione, qualche mugu-
za di piano
regolatore».
a cento persone. Sei
I tappi gno si solleva all’indirizzo Garofoli invi- anni fa abbiamo fatto
prodotti nella dell’industria che, di fatto, ta a ripartire
fabbrica non è inserita nell’area inse- da zero e a scelte care e dolorose»
alle porte diamenti produttivi. Poteva cambiare mo-
di Voghera La Obrist (ex Crown Cork) in mezzo alle case di Medassino essere in via Nenni, dove pa- dulo: «Il nuo-
lazzo Gounela ha urbanizza- vo documen-
Nei capannoni dell’azien- glie chiedono tutele. vicini di casa, non vogliamo to “formato impresa”, invece to di programmazione urba-
da si lavora a ciclo continua- «L’azienda — spiegano i re- che pensino che il nostro de- è stata autorizzata anni pri- nistica ha bisogno di confron-
to, 24 ore su 24. Tanta mano- sidenti — capirà certamente siderio sia veder chiudere la ma, a cavallo del 1960, poche to, di dibattito con Voghera e
dopera, un marchio prezioso che vivere qui è difficile se loro fabbrica. Non lo voglia- centinaia di metri più avan- dintorni. Se la città vuol dav-
per la città in tempo di crisi l’aria non è sempre ben respi- mo, sappiamo bene in che ti. Attorno le è cresciuta una vero essere “capitale” impa-
e casse integrazioni, eppure rabile e se la rumorisità de- epoca viviamo, però meritia- delle circoscrizioni più popo- ri a essere umile e comunica-
la vicinanza dei capannoni gli impianti, a tratti, si sop- mo anche noi di poter vivere lose dell’intera città. Enzo tiva. Si confronti con il suo
alle case è evidentissima, an- porta a fatica». Tutti concor- con le finestre aperte». Garofoli, consigliere comuna- distretto per trovare sinergie
che troppo, non solo da oggi dano, ma nessuno vuol com- La Obrist smentisce. L’ammi- le del Pd, invita a imparare per delineare un futuro di-
ma dagli anni ‘60. Tra via Ma- parire sui giornali a dirlo nistratore delegato, Paolo Mi- dagli errori del passato: «C’è verso».
serati, via Ponente, via Nas- con nome e cognome. «Qui ci nardi, contrattacca: «C’è da sperare che il nuovo Pgt Emanuele Bottiroli
sano e strada Pasquà le fami- lavorano un sacco di nostri qualcuno che vuole ricattar- fissi delle regole chiare, ba- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Piazza Duomo, è successo ieri mattina tra le bancarelle


I carabinieri salvano una donna «I Canossiani non possono lasciarci»
Stava soffocando dopo un malore Pozzoli invita il sindaco a «salvare» l’oratorio del Duomo
VOGHERA. E’ svenuta in piazza del Duo- VOGHERA. «L’oratorio del Duomo in via Bellocchio, gi dobbiamo difenderli». Poz- Pozzoli chiede una mobili-
mo, durante il mercato: sarebbe morta soffo- per anni gestito con impegno e dedizione dai padri Ca- zoli, reduce dal viaggio a tazione e sull’ipotesi di una
cata se non fossero intervenuti due carabinie- nossiani, non può e non deve chiudere i battenti», dice il Lourdes con il treno che l’O- staffetta del mondo laico os-
ri del comando stazione di Voghera, in attesa consigliere comunale Giannantonio Pozzoli. L’ipotesi pera federativa trasporto am- serva: «Sarebbe troppo diffi-
che arrivasse la Croce Rossa. E’ accaduto ie- che i Canossiani possano lasciare Voghera sta suscitan- malati, conosce bene tanti ra- cile garantire orari d’apertu-
ri alle 10.50, in mezzo alle do preoccupazione negli ambienti cittadini. gazzi che negli oratori hanno ra regolari solo attraverso il
bancarelle, davanti alla Cre- appreso e fatto crescere valo- motore del volontariato. So-
meria Duomo. Una voghere- Pozzoli è uno dei più attivi ri. no sicuro che un certo nume-
se di 68 anni è stata colta da esponenti dell’Oftal diocesa- «I Canossiani, in via Belloc- ro di catechisti e animatori
una crisi epilettica: è caduta na, l’associazione che accom- chio, hanno lavorato così be- si troveranno, ma rimpiazza-
a terra priva di sensi, con gli pagna i malati a Lourdes, e ne da veder ampliarsi, gior- re i Canossiani non è proprio
occhi riversi, la bava alla conosce bene i giovani che no dopo giorno, una comu- facile come dirlo. Speriamo
bocca e il corpo scosso da un hanno voglia di spazi d’aggre- nità vera. E’ un centro giova- che l’ordine ci ripensi o che,
violento tremore. Uno dei ca- gazione liberi, sani e ben ge- nile che funziona d’estate, in alternativa, arrivi un vice
rabinieri che svolgono servi- stiti. con Grest frequentati que- parroco per il Duomo».
zio anti-scippo al mercato si «L’amministrazione comu- st’anno da duecentoventi ra- Per ora nessuna certezza.
I carabinieri è accorto di quanto stava accadendo ed è in- nale — esorta — deve chiede- gazzi, ma anche d’inverno, A settembre la porta resterà
presidiano tervenuto: ha aperto la bocca alla donna e le re all’ordine di non richiama- con una lunga serie d’atti- chiusa? Si aspetta una fuma-
piazza Duomo ha tirato fuori la lingua prima che la pensio- re i suoi preti, perché in città vità importanti. Gli sforzi di ta bianca, anche confidando
durante nata si soffocasse. Poi è arrivata l’ambulan- svolgono un ruolo di prima- don Piero, don Giuseppe e pa- sull’impegno della diocesi di
il mercato za, ostacolata dalle bancarelle del mercato. Il grest di luglio ria importanza. Fino a oggi dre Giordano non vanno di- Tortona. (e. b.)
del martedì La donna è stata portata all’ospedale. (p.fiz.) all’oratorio l’hanno fatto nel silenzio, og- spersi». A RIPRODUZIONE RISERVATA

VOGHERA. La signora Ma-


rina ha appena comprato
Stranieri al mercato, ambulanti anti-crisi cinesi fanno anche prodotti
di buona qualità, pensiamo a
una maglietta da un ambu-
lante cinese. Il sole è tornato, «Non è colpa nostra se vendete una maglietta a 50 euro» Prato o a Napoli dove confe-
zionano vestiario pratica-
e ieri al mercato di piazza mente italiano: i loro prezzi
Duomo la clientela non man- ce sono. Questo è il proble- la gente compra poco: è me- sono bassi perché sfruttano
cava. «In negozio, per una ma. Anche per una cosa da glio a Tortona, ci sono i par- la manodopera. Se i cinesi og-
maglietta avrei speso alme- tre euro mi chiedono lo scon- cheggi». gi sono la seconda potenza
no 30 euro - dice Marina - in- to. Non mi chiedono invece Un altro ambulante cine- nel mondo - dice Aprea - e se
vece l’ho pagata otto. Non è se è roba cinese o italiana: se se, 25 anni al massimo, si pre- a Voghera stanno compran-
di buona qualità, ma per fini- piace e costa poco, allora va senta come Alessandro. «Gli do i negozi, è perché hanno
re la stagione va benissimo». bene». A pochi passi da Saro, amici italiani mi chiamano voglia di lavorare. Non fosse
Forse sta qui il nodo del anche un ambulante cinese così. Per i cinesi, sono Fei. per loro, qui il mercato sareb-
problema che ha fatto dire al- vende abbigliamento. Non Lavoro qui da tre anni - dice be già finito».
l’Ascom, la settimana scor- vuole dire come si chiama, e - e ho pagato diecimila euro La “Cremeria Duomo” è
sa, che al mercato «ci sono non ricorda quanto ha paga- per il posto. Anche noi abbia- un buon osservatorio sulla
troppe cineserie»: oggi più di to la piazzola, anche se è arri- mo prodotti di buona qua- piazza. Soprattutto perché il
ieri va di moda l’economia vato in piazza Duomo solo lità, per me sono uguali a gestore ha gli occhi a man-
dell’usa e getta. un anno fa: «Qualità? Cinese quelli italiani». dorla: lo chiamano “Shan-
Mback Saro è senegalese, c’è buono e c’è cattivo - spie- Ciro Aprea vende abbiglia- gai”. «Conosco gli ambulanti
in piazza Duomo vende abbi- ga - e se i negozi vendono mento da donna. Sulla que- cinesi - dice - e mi racconta-
gliamento da dieci anni: «Se una maglia a 50 euro non è stione che sta tenendo banco no che nel loro giro, Voghera
c’è crisi e la gente non ha la- colpa mia. I prezzi bassi ser- in piazza Duomo ha le idee è il mercato peggiore».
voro soldi da spendere non vono a vivere bene. Però qui chiare e vuole dire la sua: «I Mback Saro è un ambulante senegalese che vende in piazza Duomo Daniele Ferro
PZ2POM...............17.08.2010.............22:17:25...............FOTOC11

24 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 VOGHERA E OLTREPO La Provincia Pavese

Anziana viene salvata Casa piena di calabroni Verrua, l’addio a Bertini


grazie al telesoccorso Intervengono i pompieri presidente del Rotary
VOGHERA. Salvata dal dispositivo VOGHERA. Tornano dalle vacanze VERRUA Cordoglio nel mondo ro-
per il telesoccorso degli anziani. Ma- e trovano la casa invasa dai calabro- tariano per la scomparsa del presi-
ria Corsi, 80 anni, era nella sua casa ni. E’ accaduto lungo la strada che dente Marco Bertini. Bertini, 69 an-
di via Cavour quando è stata colta da da Voghera porta a Torrazza, in casa ni, milanese d’origine, era residente
un malore. Ha premuto il tasto del di Giuseppe Sottili. Durante l’assen- a Verrua. Alto dirigente di una multi-
salvavita e sono intervenuti un’am- za della famiglia i calabroni avevano nazionale Usa, ha guidato con effica-
bulanza della Croce rossa e i vigili fatto un grosso nido, da decine di in- cia il Rotary club Oltrepo. Si era per-
del fuoco di Voghera. L’anziana, bloc- setti, nel cassonetto delle tapparelle sonalmente impegnato perchè l’asso-
cata a letto, non è riuscita ad alzarsi della sala. Poichè il nido si trovava ciazione sostenesse la ricerca scienti-
per aprire la porta: i pompieri sono vicino alla camera dei bambini, il ca- fica sul rapporto tra coltivazione dei Il municipio di Casteggio
passati dal balcone. La donna è stata pofamiglia ha richiesto l’intervento vigneti e dissesto. Un dossier tra i
portata all’ospedale. dei vigili del fuoco di Voghera. più importanti degli ultimi 20 anni. Palazzo Battanoli non sarà venduto
Casteggio salva
Per un miracolo nessuno è stato colpito. I passanti sfiorati danno l’allarme ai vigili urbani: il Comune ha recintato l’area
il centro sportivo
Cadono calcinacci tra la folla del mercato con i fondi privati
CASTEGGIO. In occasione dell’ulti-
Dopo il crollo di aprile, si stacca un altro pezzo di cornicione da palazzo Gounela mo consiglio comunale, l’ammini-
strazione guidata dal sindaco Loren-
VOGHERA. Sfiorata la tragedia ieri mat- zo Callegari ha ratificato alcune mo-
tina in piazza Duomo, dove era in corso il difiche di bilancio.
mercato bisettimanale. Mentre passava- La più sostanziosa riguarda senza
no centinaia di persone, dai portici di pa- dubbio il completamento dei lavori
lazzo Gounela si è staccato un pezzo di al centro sportivo, progetto che ha
cornicione che è caduto a terra. compreso la conclusione del cantiere
della piscina coperta, ormai ultimata
Il calcinaccio è caduto da- Una veduta del e pronta ad essere utilizzata a parti-
vanti alla caffetteria Goodu- Municipio re dalla prossima stagione: «Conside-
ria, all’angolo con via Gratto- ieri rando che è stata evitata la vendita
ni. Alle 11.30 un pezzo di cor- nel primo di palazzo Battanoli per finanziare il
Al lavoro contro il rogo nicione si è staccato improv- pomeriggio completamento dei lavori al centro
visamente dal portico di pa- sportivo, la variazione di bilancio è
TORREMENAPACE lazzo Gounela, l’edificio che
ospita il Comune, ed è cadu-
sull’ordine dei 515 milioni di euro —
hanno spiegato gli amministratori di

Tre giorni di rogo to a terra sfiorando le perso-


ne che affollavano il mercato
settimanale: per un vero mi-
hanno fatto la segnalazione
alla loro centrale operativa,
caduto un grosso pezzo di in-
tonaco dal soffitto dello stes-
maggioranza — 350mila euro proven-
gono da istituti privati, mentre
165mila euro si hanno da proventi
Interviene la ruspa racolo non è stato colpito nes-
suno. I passanti hanno subi-
to chiamato due dei vigili ur-
che ha inviato sul posto una
squadra di operai comunali.
Gli operai hanno rimosso il
so porticato, a meno di cin-
que metri di distanza. Evi-
dentemente i portici di palaz-
per concessioni edilizie».
Il Comune ha perciò deciso di te-
nersi palazzo Battanoli, dal valore
VOGHERA. Dopo tre giorni di fiam- bani che pattugliano piazza calcinaccio e transennato la zo Gounela hanno bisogno stimato di oltre 700mila euro, con
me, per spegnere l’incendio è stato Duomo nei giorni di merca- zona con delle fettucce di pla- urgente di lavori di consoli- l’intenzione di adibirlo magari a polo
necessario ricorrere alle ruspe. E’ ac- to. A loro volta gli agenti stica. Il 27 aprile scorso era damento. (p.fiz.) culturale casteggiano, ad esempio
caduto in un campo semi abbandona- collocandovi la biblioteca. Su questa
to a Torremenapace. Il terreno appar- variazione di bilancio il consigliere
tiene ad Agostino Zanotti, titolare di
una delle imprese che hanno in ap-
palto la raccolta della neve dalle stra-
de di Voghera in inverno. C’erano di-
San Contardo, si comincia lunedì d’opposizione Ettore Albani ha
espresso voto contrario, mentre i tre
esponenti della lista di minoranza
Progetto Futuro si sono astenuti. Tra
verse vecchie rotoballe di fieno, alcu- Le celebrazioni del santo, una settimana di appuntamenti le altre variazioni ci sono maggiori
ne quasi sfasciate, per un totale di spese per prestazioni di servizi tipo
circa 70 quintali di paglia. Nei giorni BRONI. Con l’arrivo degli nale “settenario” di prepara- giungerà il Monte di San scuola, museo, avvio della vigilanza
scorsi qualche ignoto piromane ha ultimi giorni di agosto a Bro- zione. Sabato 28 agosto il Contardo da dove verrà im- notturna.
appiccato il fuoco al fieno, e i pompie- ni si respira aria di festa pa- primo giorno di festa: alle partita la benedizione ai pel- Il consiglio ha preso in esame an-
ri di Voghera hanno dovuto compie- tronale in onore del patrono ore 8.00 la messa al Monte; al- legrini e alla città. Domenica che due piani di recupero, uno di ti-
re più interventi in diversi giorni per San Contardo, di cui ricorre le ore 18.10 la celebrazione 29 agosto l’orario delle cele- po residenziale ed uno commerciale
spegnere i vari focolai di incendio. quest’anno il 761º anniversa- dei Vespri in basilica e alle brazioni sarà quello festivo in via De Gasperi. «Abbiamo dato
Alla fine, visto che il fuoco continua- rio della morte. Da lunedì si ore 18.30 la messa solenne ce- con l’aggiunta della messa l’ok al passaggio del Gal Alto Oltrepo
va a covare, Zanotti ha dovuto prati- entrerà nel vivo delle cele- lebrata in basilica dal vesco- delle 8 al Monte, mentre lune- in fondazione per lo sviluppo dell’Ol-
care uno scavo con una delle sue ru- brazioni: ogni sera alle 20.30 vo Martino Canessa. Alle 21 dì 30 alle ore 10.30 si terrà la trepo Pavese» ha spiegato infine la
spe e seppellire lì dentro il fieno an- in basilica verrà celebrata la partirà dalla piazza della ba- solenne concelebrazione dei consigliera Milena Guerci.
cora incombusto. (p.fiz.) Santa Messa per il tradizio- silica la fiaccolata che rag- sacerdoti del vicariato. Simone Delù

L’incidente a Rea, abitano a Bressana e Lungavilla. Solo lievi ferite


Giù dall’argine con l’automobile
Due giovani soccorsi nella notte
REA. Due ragazzi, finiti giù dall’argine con
la loro auto, sono stati salvati dai vigili del
fuoco di Voghera e dai carabinieri di Bressa-
na: per fortuna l’incidente si è risolto solo
con una grande paura, senza conseguenze di
carattere fisico. E’ accaduto nella notte tra lu-
nedì e ieri, verso mezzanotte e mezza, sulla
strada che arriva da Bressana e va al Ponte
della Becca, nel territorio co-
munale di Rea. D.M., un ra-
gazzo di Bressana maggioren-
ne da poco, e C.O., un suo
amico di Lungavilla ancora
minorenne, stavano percor-
rendo la strada sull’argine:
ad un tratto hanno perso il
controllo dell’auto e sono fi-
niti fuori strada. La macchi-
na, una Fiat di colore chiaro,
si è capottata più volte prima
di fermarsi in un campo. A
dare l’allarme è stato un altro automobilista.
I due ragazzi erano ammaccati e intontiti,
ma apparentemente erano illesi.
Sono stati portati all’ospedale di Voghera
per accertamenti, dove è stato confernato
che non avevano ferite gravi. Il conducente è
stato sottoposto anche ai test per verificare
la presenza di alcol o di stupefacenti nel san-
gue. Non è stato agevole recuperare la car-
cassa dell’auto. (p.fiz.)
PZ3POM...............17.08.2010.............22:11:57...............FOTOC12

La Provincia Pavese OLTREPO MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 25

PONTE NIZZA Bagnaria. Le opere pubbliche


Sarà riqualificato
Pesche, mele e pere il parco-giochi
«Anno da ricordare BAGNARIA. Come programmato dal-
l’amministrazione comunale di Bagna-
ria, sono in corso una serie di lavori
pubblici estremamente importanti. E’
in fase di realizzazione la riqualificazio-

e i prezzi tengono» ne del parco giochi del capoluogo dove


è previsto il rifacimento dell’area attrez-
zata, il posizionamento di nuovi servizi
igienici e la costruzione di un nuovo
ponticello sul rio Torretta che consen-
di Carlo Gobbi tirà di isolarlo dal traffico veicolare. In
località Livelli, nel versante del rio
PONTE NIZZA. Si prospetta un’ot- giuri) stanno seguendo nel miglio- Crenna, fino ad arrivare a Ponte Cren-
tima annata per la frutticoltura re dei modi le varie produzioni, e na, continuano i lavori per la realizza-
in Oltrepo e nella vicina valle Cu- si possono già fare le prime previ- zione dei muri di sostegno tramite paliz-
rone: le condizioni atmosferiche sione e tracciare i primi sommari zate, canalizzazioni superficiali, siste-
(ovviamente facendo i debiti scon- bilanci di come è andata finora. mazione pulizia e ricalibratura dell’al-
veo del torrente. Queste opere, finanzia-
«L’escursione termica fino- te grazie ad un contributo del ministero
ra è molto favorevole — com- dell’Ambiente per un importo di 900.000
menta Fabrizio Lanzarotti, euro andranno, tra l’altro, a risanare il
coordinatore della centrale movimento franoso del versante che
frutta di Ponte Nizza — in sta interessando anche alcune abitazio-
quanto la temperatura più ri- ni. Sono terminati i lavori per la realiz-
gida la sera consente la mi- zazione dei parcheggi finanziati nell’am-
glior tenuta del prodotto. bito dei distretti del commercio dalla
Verso il 20-25 agosto si comin- Regione, uno a Bagnaria nei pressi del
cerà a raccogliere le mele ga- centro sportivo comunale, l’altro a Pon-
la, si può parlare a grandi li- te Crenna. Per il sostegno alla realizza-
nee di un buon andamento, zione di opere pubbliche dei piccoli Co-
speriamo vada avanti così» muni lombardi, la giunta regionale ha
Ancora Lanzarotti: «An- erogato il finanziamento inerente ai
che per le pesche, parlando progetti presentati dai Comuni con po-
di una produzione ormai in E’ in corso la raccolta delle pesche, nell’altra foto il direttore Chiapparoli a Volpedofrutta polazione inferiore a 5.000 abitanti.
fase di conclusione, le cose
sono andate piuttosto bene. all’euro e 70 centesimi. Fino
E’ stato determinante il fatto
che in questa stagione finora
non ha mai grandinato, e ov-
al 29 agosto si continueranno
a raccogliere le pesche». Par-
lando di un’altra produzio- «Un parco in stato di degrado» STRADELLA
viamente speriamo tutti che
prosegua in questo modo».
ne, «per mele e pere si ini-
zierà questo fine settimana Montebello, l’opposizione sferza la giunta di Marchetti «Mancano
Del consorzio fanno parte
una cinquantina di soci di
con la specie gala, per golden
e star l’inizio è previsto ai MONTEBELLO. L’opposi- l’ex statale con la frazione di le strisce»
tutta la valle Staffora, da primi giorni di settembre. Ci zione consiliare denuncia lo Genestrello alto».
Ponte Nizza a Val di Nizza, e sono stati buoni riscontri an- stato di degrado di un’area Con il maltempo degli ulti- STRADELLA.
poi Bagnaria, Cecima, Varzi, che per le pere William». cittadina di grande pregio mi giorni, in effetti, alcuni ra- «Occorrono interventi
Nivione, Montesegale e tanti L’unico dato non positivo storico ed ambientale. mi sono caduti sulla strada urgenti, perchè a
altri centri della vallata. per i tecnici di Volpedofrutta «Abbiamo provveduto ad adiacente la villa, fortunata- Stradella in tutto il
Commenti positivi anche si riferisce quest’anno alla inviare una lettera al sinda- mente senza colpire nessuno territorio comunale non
dalla cooperativa Volpedo- produzione di pomodori: «Le co Fabrizio Marchetti, segna- e limitandosi a causare alcu- esiste più la segnaletica
frutta, cui sono associati pa- piante hanno sofferto il cal- lando le pessime condizioni ne difficoltà al passaggio dei orizzontale, c’è forte
recchi produttori oltrepada- do esagerato delle scorse set- in cui versa il meraviglioso mezzi. rischio di incidenti e
ni. timane, praticamente a far- parco che circonda villa Maz- «L’amministrazione comu- disagi». La segnalazione
Dalla centrale operativa di ne le spese è stato il prodotto za, una struttura che dà pre- nale di Montebello sta a guar- arriva dal consigliere
Monleale, il direttore Giam- che si riferisce alla prima im- stigio e onore al nostro pae- dare lo scempio senza inter- comunale di opposizione
piero Chiapparoli osserva: palcatura delle piante. Di so- se, i cui arredi sono stati mes- venire — continua il consi- Teresio Tavani, che aveva
«Per quanto concerne le pe- lito è il prodotto più pesante, si all’asta per la fine di set- gliere Guglielmo Bruni — rivolto anche
sche, possiamo parlare di e quest’anno di fatto è stato tembre e che è protetta da al- Pensiamo che sia necessario un’interrogazione
prodotto abbondante, il prez- molto ridotto, rispetto alle cuni vincoli — spiega Gu- assumere urgentissimi prov- urgente alla giunta
zo non è molto elevato, ma è annate precedenti. Pensia- glielmo Bruni, capogruppo vedimenti per salvaguardare municipale. «Non ci sono
in linea con quello dell’anno mo, come detto, che si sia dell’opposizione —. E’ stato l’incolumità pubblica sulla strisce, occorre
scorso. Dovendo fare una me- trattato di un problema rela- necessario mettere in eviden- strada vicinale che porta alla provvedere al più presto
dia, si può parlare di un euro tivo in modo particolare alla za anche i rischi che si posso- cima della collina di Gene- possibile», commenta
e 10 centesimi al chilo: si va siccità verificatasi nelle scor- no correre transitando lungo strello». Tavani.
in media dagli 80 centesimi se settimane». Guglielmo Bruni la strada vicinale che collega Simone Delù
P08POM...............17.08.2010.............22:37:58...............FOTOC11
PZ4POM...............17.08.2010.............22:08:47...............FOTOC11

La Provincia Pavese OLTREPO, TORTONA E VALENZA MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 27

GODIASCO. «L’ex deposito


militare sull’ex statale del Pe-
nice, con confini invalicabili
e inesplorabili ai civili, fino
«Una verifica tecnica al deposito» civile. Semmai bisogna chie-
dersi a quando risalga l’ulti-
ma manutenzione subita dal-
l’impianto. Altro aspetto è
ad oggi è per tutti un perfet- Godiasco, il geologo Mussini: «Necessari i rilievi al sottosuolo» quello dei controlli. Gli orga-
to sconosciuto. Guardiamoci nismi preposti tengono sem-
dentro». Parla Sergio Mussi- stato della proprietà fa discu- «Se il sindaco o l’ammini- più grave, quello di sversa- pre alta la guardia all’inter-
ni, professione geologo, e tere gli esperti. Mussini invi- stratore pubblico fossi io — menti, dovrebbe essere del no delle strutture in attività,
consiglia ai primi cittadini ta a svolgere una ricognizio- chiarisce il tecnico —, prima tutto scongiurato». Sul fron- altro discorso vale per quelle
del territorio la massima pru- ne tecnica prima di riflettere di lanciarmi sulle opportu- te del possibile cedimento di dismesse da lungo tempo. Lì
denza: di procedere un passo su che progetto intraprende- nità eventualmente messe a parte dei serbatoi di stoccag- non entra nessuno». Una bo-
alla volta. La struttura ab- re per dare un futuro ai 13 et- disposizione dal federalismo gio, Mussini spiega che i ma- nifica corretta, secondo Mus-
bandonata da decenni e fino tari che corrono paralleli al- demaniale, agirei con la pru- teriali dovrebbero aver tenu- sini, è il primo passo: «Un re-
a oggi di competenza della Di- la bretella di collegamento denza che certe situazioni im- to: «I carburanti militari so- cupero parte sempre dal ride-
fesa, è ora una maxi pro- tra Salice Terme e l’alta val- pongono». Sui pericoli dice: no solitamente stoccati in va- stinare una proprietà sana e
prietà in cerca di riqualifica- le Staffora (la maggior parte «Credo che la struttura non sche più resistenti di quelle con condizioni ambientali op-
zione. Le amministrazioni lo- dei quali sul territorio comu- ospiti più alcun carburante dei normali distributori di portunamente monitorate».
cali ci riflettono mentre lo nale di Rivanazzano). dunque il rischio ambientale carburanti per autotrazione Emanuele Bottiroli

Una delle vasche nel deposito

«La situazione non migliorerà» TORTONA


Vigili urbani e carabinieri
Parla l’industriale Ghisolfi sulle prospettive dell’occupazione Le sedi si rifanno il look
Sono iniziati i lavori di manutenzione della
TORTONA. Aumenta, su tutto il territo- preoccupare soprattutto il sede dei vigili urbani in via Anselmi e della
rio tortonese, il ricorso alla cassa integra- settore metalmeccanico: caserma dei carabinieri, in largo Europa.
zione in deroga, soprattutto nel settore specchio della crisi la «Gra- Per la struttura di via Anselmi sono previ-
metalmeccanico. Risulta dai dati raccolti ziano». «La situazione è diffi- ste opere di tinteggiatura delle pareti e del
dall’assessorato al Lavoro e Formazione cile e non migliorerà — dice soffitto, oltre a interventi di smaltature del-
professionale della Provincia di Alessan- Guido Ghisolfi l’industriale le porte interne. Per la caserma dei carabi-
dria, raccolti in un dossier. tortonese primo produttore nieri, invece, saranno realizzati i lavori di
al mondo di Pet per bottiglie tinteggiatura previsti in alcuni locali della
I dati si riferiscono al pri- di plastica — La ripresa dopo stazione».
mo quadrimestre del 2010 e la ferie sarà molto dura. For-
mettono in luce una situazio- se il governo avrebbe dovuto TORTONA
ne difficile per l’area tortone- adottare misure più drasti-
se. Rispetto che come hanno fatto Germa- Via Milazzo, niente lavori
al quadrime- nia e Gran Bretagna». Per dopo i danni dell’incendio
Le ore di «cassa» stre prece-
dente, nel
quanto riguarda Valenza, in-
fine, il ricorso alla cassa inte- Da quasi 5 mesi non possono utilizzare l’a-
in continuo aumento 2010 il mon- grazione nel settore orafo è scensore perché guasto. E’ la situazione in
te-ore di cas- aumentato nell’ultimo qua- cui si trovano gli abitanti delle case popola-
E Valenza non ride sa integrazio- L’industriale tortonese Guido Ghisolfi, leader nel settore della plastica drimestre del 40% con un in- ri di via Milazzo, costretti a disagi per i qua-
ne utilizzate cremento di circa 67 mila ore li l’Agenzia territoriale per la Casa (Atc) di
a Tortona e colpita dalla crisi del settore registra addirittura un au- che hanno coinvolto circa Alessandria non ha ancora posto rimedio.
nei 39 comuni della zona, in- orafo, Tortona è quella che mento delle ore di cassa inte- 400 lavoratori, sottolineando Il sindaco Berutti ha coordinato un sopral-
fatti, è aumentato del 38,6% registra l’incremento più ri- grazione del 62,9% (+14.683 come l’area valenzana è sen- luogo sul posto con i dirigenti dell’Atc. L’e-
ed i lavoratori collocati in levante per quanto riguarda ore); pesante anche la cresci- z’altro quella in cui la crisi dificio era stato colpito da un incendio, nel
cassa integrazione sono au- il ricorso alla cassa integra- ta del monte ore nel compar- viene maggiormente avverti- marzo scorso. «Ci sono ancora muri neri e
mentati del 26,5%. Dopo la zo- zione. to chimico, stabili il settore ta. l’ascensore non va, dice il sindaco. Ho chie-
na di Valenza, duramente Il settore metalmeccanico alimentare e quello tessile. A Angelo Bottiroli sto all’Atc il sunto degli interventi svolti fi-
nora e un tempestivo ripristino dell’ascen-
sore e della tinteggiatura». Il direttore del-
LE OPERE Sopralluogo ai lavori con il presidente Filippi l’Atc ha garantito la riattivazione dell’a-
scensore, la ritinteggiatura del vano delle

Verrà aggirato La tangenziale di Valenza scale e il ripristino dei locali dell’interrato


entro poche settimane.

il centro storico pronta nella primavera 2011 TORTONA


Un consiglio «aperto»
VALENZA. E’ in stato di
avanzata realizzazione la va-
re fonoassorbenti e differen-
ziate sistemazioni a verde. Il
di dei rami delle rotatorie
previste in strada Citerna e
sui problemi dell’acqua
riante esterna all’abitato di presidente della Provincia, la strada provinciale 78. La Un consiglio comunale «aperto» per discute-
Valenza. La giunta provincia- Paolo Filippi, con l’ingegner galleria artificiale, i tre sotto- re le problematiche legate all’acqua potabi-
le aveva approvato il proget- Paolo Platania, responsabile passi, lo scatolone del rio Ci- le. Lo ha chiesto al sindaco di Tortona, Mas-
to esecutivo dei lavori della del procedimento, ha effet- terna, una vasca di prima simo Berutti, il neo consigliere di Rifonda-
variante esterna all’abitato tuato un sopralluogo sui la- pioggia e i cordoli delle bar- zione Comunista Stefanella Ravazzi, presen-
di Valenza, relativamente al- vori in corso sottolineando riere integrate di sicurezza e tando un’apposita interpellanza. La richie-
la ex Vigevanese e alla pro- come «allo stato attuale i la- fonoassorbenti sono al 60 per sta nasce in seguito raccolta firme per i re-
vinciale Valenza-Rivellino, vori proseguono nel corretto cento della completa realizza- ferendum Acqua Bene Comune, sottoscrit-
che saranno ultimati all’ini- rispetto dei programmi ope- zione». Il tracciato della nuo- ta da ben 1.500 tortonesi. «La sensibilità e
zio della primavera del 2011. lizzazione di controstrade di Il presidente rativi. Infatti, sono stati com- va variante stradale, circa l’interesse dei cittadini su questo tema —
L’intervento rientra sia fra servizio, di due sottopassi ci- Filippi pletati gli scavi delle trincee 1,5 chilometri, si sviluppa a scrive Stefanella Ravazzi al sindaco Massi-
quelli previsti dal piano terri- clo-pedonali in località Maz- al sopralluogo e la realizzazione dei rilevati sud-est dell’abitato, aggiran- mo Berutti — sono stati davvero notevoli,
toriale provinciale (P.T.P.), zucchetto e Collina, di un sot- dei lavori del nuovo corpo stradale, do il centro storico e percor- così come il desiderio di partecipazione e di
sia fra quelli del Prg del Co- topasso carrabile a Fontani- con eccezione delle zone di rendo una zona urbana par- confronto su un tema che li coinvolge diret-
mune di Valenza. L’opera le. Al termine dei lavori ver- intersecazione con la viabi- zialmente edificata. tamente».
complessiva prevede la rea- ranno messe in opera barrie- lità locale esistente e i raccor- Eleonora Poggio

SANTA MARGHERITA
Carnevale bianco fra tradizione e musica popolare sono noti al pubblico: abitan-
STAFFORA. Quanti invitati A Cegni la cerimonia del «brutto e la donna», e in serata vanno a ruba i ravioli e i brasadè ti di Cegni che da anni presta-
al matrimonio dell’anno! Co- no i loro volti ai personaggi
me da copione, tutti in fila del carnevale. Compreso
per assistere alla festosa ceri- quello della povera donna,
monia di unione tra il brutto sotto il cui pesante trucco si
e la povera donna, il carneva- nasconde un baldo giovine
le d’estate delle 4 province. Il del posto. Pifferi e fisarmoni-
carnevale bianco è andato in che si sono dati il cambio per
scena anche quest’anno nel non lasciare mai l’aria buo-
cuore di Cegni, all’ombra del- na di montagna, povera di
l’antica chiesetta, in alta Val- note. Stefano Valla e Daniele
le Staffora. Intorno alle Scurati erano alla guida del-
16.30, largo tra il pubblico, fa la scia festosa di musicanti
il suo ingresso a cavallo il che fino a notte fonda hanno
brutto, vestito con completo fatto sfrecciare le dita a suon
nero agghindato da fibiette di folk. Grande successo an-
multicolore. A suo seguito, che per l’offerta gastronomi-
ecco la regina del carnevale, Tanta gente al carnevale bianco di Cegni Si brinda dopo la rappresentazione organizzata a Cegni ca locale: tutto esaurito per
la povera donna, trainata da gli inimitabili ravioli e per i
una slitta di legno decorata. e satira. Comicissima l’inter- vutamente schizzinosi; dal- in dono ai consuoceri una in- pittoresco parroco, sotto i gustosissimi brasadè. Presen-
Lo spettacolo può così ave- pretazione del parentado: da l’altra i più campagnoli geni- timorita gallina, nascosta in cui panni si nasconde niente ti anche le telecamere di Rai
re inizio, con la tradizionale una parte i genitori del brut- tori della futura sposa che un cesto. meno che il sindaco del pae- 3, per un maxi servizio.
rappresentazione, tra teatro to, di tutto punto vestiti e do- non mancheranno di portare A celebrare le nozze, un se. Anche gli altri interpreti Simona Contardi
P09POM...............17.08.2010.............22:08:22...............FOTOC11
PV1POM...............17.08.2010.............22:18:07...............FOTOC11

Il sindaco Sala, il comandante


dei vigili Di Troia e l’assessore
Sampietro: in autunno multe
certe per chi non rispetta la Ztl

Saranno tolte le
transenne mentre Gestisce il servizio
verranno posizionati
cartelli più visibili
Da ottobre tolleranza
Meno soldi
zero con i trasgressori alla coop
VIGEVANO. Il Comune
taglia le spese e toglie alla
cooperativa sociale Oikos
l’incarico di posizionare e
di Pier Angelo Vincenzi rimuovere le transenne
mobili, che oggi delimitano
VIGEVANO. In autunno la Ztl allargata. Gli addetti
sarà tolleranza zero nell’iso- della coop svolgono tale
la pedonale del fine settima- compito anche in occasione
na. Multe da 116 euro per gli di fiere e manifestazioni
automobilisti distratti o fur- organizzate dal Comune.
bi, con il rischio di vedersi L’installazione della nuova
decurtati anche tre punti del- segnaletica maxi nelle vie
la patente nel caso di rimo- interessate dalla Ztl
zione del veicolo con il carro L’ISOLA PEDONALE DEL WEEK END allargata, in vigore la
attrezzi. D’altronde i soldi domenica e nei giorni festivi,

Ztl, maxi multe per i furbi


nelle casse comunali sono po- comporterà un risparmio da
chi e quindi sanzionare gli parte del Comune di alcune
automobilisti indisciplinati migliaia di euro. D’altronde i
può tornare utile. La presen- soldi sono pochi: al Comune
za della zona a traffico limita- servono tre milioni di euro
to in vigore la domenica e per far fronte alle spese per
nei giorni festivi sarà segna- lavori di manutenzione e
lata da nuovi cartelli strada-
li maxi - molto grandi e visi-
bili - del tipo già posizionato
Circolare e parcheggiare senza permesso costerà 116 euro ampliamento degli edifici
scolastici come per la
manutenzione stradale.
in piazza Sant’Ambrogio. bito dopo aggiunge: «Il mese LE REAZIONI na appunto vietata. Cui si Ragion per cui vengono
L’installazione della nuova prossimo ordineremo la nuo- possono aggiungere 35 euro ridotte, quando è possibile,
segnaletica comporterà l’eli- va segnaletica, a ottobre in- (se l’auto è piccola ma i suv le esternalizzazioni. Il
minazione delle transenne
che oggi delimitano la cosid-
detta Ztl allargata. Una picco-
stallazione e firma dell’ordi-
nanza». Così il Comune di Vi-
gevano ottiene due risultati:
«Basta con i maleducati» ne costano 60) per la rimozio-
ne. L’auto viene rimossa se
parcheggiata in uno stallo
Comune pensa di ricavare
tre milioni di euro dalla
vendita di parte delle
la rivoluzione che avrà ini- risparmiare del denaro, cosa VIGEVANO. Gli abitanti un marciapiede, nessuno, per disabili o davanti a un proprietà dell’ente. Non è
zio in ottobre. Queste le vie tanto più necessaria in tempi delle vie interessate alla tantomeno una mamma passo carraio. In questo caso passata la proposta di creare
interessate ai nuovi segnali di vacche magre, e incassare nuova segnaletica sono so- con il passeggino, poteva l’automobilista paga una una società di
stradali: via Dante, via Diaz, più soldi con le multe se gli stanzialmente soddisfatti, passare facilmente. Mi sem- multa di 116 euro più i soldi trasformazione urbana (la
via del Carrobbio, via Cairoli automobilisti non presteran- nessuno critica duramente bra un’ottima idea quella della rimozione, ma si vedrà cosiddetta Stu), prevista
e via Guido da Vigevano. At- no la dovuta attenzione ai di- la decisione del Comune. dei cartelli. Buona anche anche decurtare tre punti dalle norme sugli enti locali.
tualmente le transenne mobi- vieti. La possibilità che au- «Le transenne mobili sono da un punto di vista esteti- dalla patente. Insomma, una La giunta sta invece
li vengono sistemate dagli ad- menti il numero di multe brutte da vedere e intralcia- co. Sì, perché le transenne batosta. Le transenne saran- valutando l’opportunità di
detti di una cooperativa che comminate agli indisciplina- no il passaggio», dice una si- sono anche brutte da vede- no rimosse definitivamente creare una società di
provvedono anche a rimuo- ti è infatti molto concreta. gnora tutta trafelata. «Il re». Un’unica voce parzial- a ottobre, quando la nuova cartolarizzazione, che
verle quando il blocco fini- «Molti automobilisti — dice problema — aggiunge un mente fuori dal coro: «L’i- segnaletica riporterà orari e consentirebbe di trasferire i
sce. «Il posizionamento e la ancora Sampietro — non residente del centro storico dea è buona — dice un an- giorni dell’entrata in vigore beni pubblici non facilmente
rimozione delle transenne guardano i cartelli». Di sicu- — sono i maleducati che ziano del centro — , ma ho della Ztl allargata. In munici- collocabili a una società che
mobili ha un costo, costitui- ro da ottobre certe distrazio- spostano le transenne co- paura che la gente il sabato pio non si conosce ancora ne finanzia l’acquisto. Una
scono un ingombro e sono, ni potranno costare molto ca- me pare a loro. Magari pro- notte se ne freghi altamen- con precisione il costo esatto società cui cedere, oltre
esteticamente parlando, tut- re: perché chi parcheggia nel- prio per parcheggiare me- te dei cartelli. Senza tran- dei nuovi segnali, ma la som- all’area Berflex, anche altri
t’altro che piacevoli», esordi- la Ztl rischia una multa di glio l’auto. Mi è capitato di senne, parcheggeranno do- ma non dovrebbe superare terreni di proprietà
sce l’assessore ai lavori pub- 116 euro, 38 per la sosta e 78 vedere una transenna su ve capita». (p.a.v.) qualche migliaia di euro. comunale da vendere per
blici Luigi Sampietro, che su- per la circolazione in una zo- A RIPRODUZIONE RISERVATA fare cassa. (p.a.v.)

Il Comune boccia
L’ASSEDIO DEL TRAFFICO il progetto
di autostazione

Ponte della Giacchetta, resta il caos gli studenti avevano protesta-


to per il caos sul ponte. Tra
le 13.30 e le 14.15 duecento
Il Comune dice no al progetto di autostazione della Stav studenti delle scuole superio-
ri di Vigevano prendono, sul
ponte della Giacchetta, il pul-
Il ponte VIGEVANO. Il progetto del- non si può appunto ragiona- lman che li riporterà a casa.
della l’autostazione delle corriere re in astratto», spiega l’asses- A volte la confusione è peg-
Giacchetta resta al palo. Il Comune infat- sore ai lavori pubblici Luigi giorata dalla presenza di
preso ti è scettico sull’opportunità Sampietro. Una piccola auto- scooter parcheggiati alla bel-
d’assalto di realizzarla in una porzio- stazione di fianco alla stazio- l’e meglio sui marciapiedi di
dagli ne del parcheggio che si tro- ne ferroviaria non convince fianco ai quali si fermano i
studenti va di fianco allo scalo ferro- l’assessore. «Quella è un’a- mezzi pubblici. La Stav, per
delle superiori viario come proposto dalla rea già assediata dal traffico, risolvere il problema della
Stav. Eppure, tra le 13.30 e le non vedo come si possa tra- congestione del traffico sul
14.15, quando escono di scuo- sformarla nel capolinea di ponte della Giacchetta, diven-
la gli studenti del Cairoli, del cinque pullman». Sul ponte tato persino più importante
Casale e del della Giacchetta passano cin- del capolinea di via Sacchet-
Caramuel, que corriere: due che porta- ti, aveva proposto la realizza-
L’orario critico sul ponte del- no a Garlasco e a Pavia, una roviaria. Oggi, infatti, il capo- zione di un’autostazione di
all’uscita degli la Giacchet-
ta il caos
per Gambolò, Tromello e Me-
de, una per Cassolnovo e No-
linea è praticamente dall’al-
tra parte della città, in via
fianco alla stazione. Conclu-
de Sampietro: «Non conoscia-
staudenti da scuola non manca. vara e una per Gravellona. Sacchetti. Ma anche su que- mo i dettagli del progetto,
L’assessore: «Situazione Tempo fa la
Stav aveva
Ma secondo la Stav, che gesti-
sce le corse dei pullman, la
sto punto l’assessore Sampie-
tro non è d’accordo: «Il ponte
non c’è nessuna preclusione
da parte nostra. Rimango tut-
comunque tollerabile» regalato al soluzione sarebbe a portata della Giacchetta è uno snodo tavia dell’idea che l’autosta-
Comune un di mano: realizzare una pic- fondamentale del traffico dei zione delle corriere sullo
progetto per cola autostazione di fianco al- pullman e dista cento metri stesso piazzale della stazione
un’autostazione alternativa, la stazione ferroviaria. D’al- dalla stazione. Tra l’altro a ferroviaria, dove vi sono i
progetto di cui però in Comu- tronde, sempre secondo la so- me non risulta che sul ponte parcheggi per le auto, non
ne non c’è traccia. «Certo, cietà di servizi automobilisti- vi siano delle particolari cri- sia una strada facilmente
qualora dovessimo averlo ci, la città ducale è una delle ticità, non abbiamo mai avu- percorribile. Credo sia innan-
tra le mani lo prenderemmo poche a non avere l’autosta- to lamentele in questo sen- zi tutto una questione di spa-
in seria considerazione, ma zione vicina alla stazione fer- so». Nei mesi scorsi, però, de- zio». (p.a.v.)
PV2POM...............17.08.2010.............22:09:44...............FOTOC11

30 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 VIGEVANO E LOMELLINA La Provincia Pavese

Malumori tra i dipendenti per i controlli sulle chiavi elettroniche: «Violazione della privacy» L’INIZIATIVA

Vigevano, telecamere sui portoni comunali


Dopo il furto alla scuola Bussi. Attive 24 ore 24 per monitorare tutti i movimenti
di Anna Mangiarotti cheggiate 18 auto. Oltre alle
chiavi elettroniche personali
VIGEVANO. Telecamere accese 24 ore su - di fatto, i tesserini usati dai
24, per riprendere chi entra in Comune. E dipendenti per “timbrare”,
polemiche sui controlli alle chiavi elettro- abilitati anche ad aprire uno
niche, dopo il raid alla scuola Bussi. o l’altro portone secondario -
anche l’Economato per esem-
«Le telecamere saranno in- La telecamera pio ha a disposizione due “ba-
stallate a breve sui portoni verrà installata dge” da affidare temporanea-
del secondo e terzo cortile anche sopra mente a chi ne ha bisogno Renato Barbin (a sinistra) e Fabio Rognoni
che danno su piazza San- il portone per entrare nel terzo cortile,
t’Ambrogio»: lo annuncia in cui vengono parcheggiati i
l’assessore Luigi Sampietro,
del terzo
cortile mezzi dell’Economato. Tre percorsi da casa a scuola
dopo il raid nel week-end di in piazza «Ma ogni volta che la tesse-
Ferragosto alla media Bussi.
I ladri sono entrati passando
non dall’ingresso della scuo-
Sant’Ambrogio ra viene data in uso e resti-
tuita, lo si annota su un appo-
sito registro indicando chi la
Pedibus a Tromello
la (senza segni di scasso), ma
probabilmente dal terzo cor-
tile del Municipio, confinan-
te con il retro della Bussi. Pe-
I PRECEDENTI
prende in consegna», dicono
dall’ufficio. Dove il controllo
dei “badge” chiesto dai cara-
binieri viene definito «una
Sessanta iscritti
rò neanche il portone comu- cosa del tutto normale. Co- TROMELLO. Con tre percorsi alter-
nale risultava forzato. Allo-
ra, il sospetto è che qualcuno
abbia usato la tessera elettro-
Cassaforte vuotata all’ufficio Economato munque, nel week-end di Fer-
ragosto le nostre tessere so-
no rimaste inutilizzate».
nativi casa-scuole elementari, il pedi-
bus è pronto a debuttare a Tromello.
Oltre sessanta le adesioni prelimina-
nica per entrare, poi abbia di- VIGEVANO. Ladri in piena notte gazzino attiguo agli uffici. Prendendo spunto dal raid ri raccolte tra giugno e luglio (le
menticato il portone aperto. degli uffici del Comune: era il 24 feb- Nell’ultimo periodo ci sono stati alla Bussi, sarebbe partito in iscrizioni ufficiali partono in questi
O in qualche modo i ladri ab- braio di quest’anno quando sono en- altri raid, attribuito più probabil- Comune anche un controllo giorni) e 23 i
biano messo le mani su una trati in Economato, aprendo la cas- mente a una baby gang che a dei la- interno a vasto raggio, per nonni che
tessera, oppure l’abbiano
“clonata”.
saforte dove hanno preso 900 euro.
Poco ci è mancato che rubassero an-
dri: dall’inizio di agosto, vandali al
centro di aggregazione “Fateci Spa-
capire verificando a ritroso
gli ingressi se qualcuno (di-
Al via da settembre hanno comu-
nicato la di-
Gli intrusi di Ferragosto che le Scarpine d’oro, i premi che zio” e all’ex scuola media Besozzi pendenti o amministratori) Ma resta attivo sponibilità
hanno anche tentato di forza- l’amministrazione assegna alle per- in piazza Calzolaio d’Italia. Atti van- usa i cortili come parcheggio ad aggregar-
re una finestra dell’ufficio sonalità illustri. In quel caso, erano dalici anche in via Trivulzio, segna- gratuito in centro storico, en- il servizio bus si ai volonta-
Economato, già derubato po- entrati forzando prima il portone lati dai residenti pochi giorni fa, e trando con la propria mac- ri civici inca-
chi mesi fa. «Le telecamere carraio del terzo cortile in piazza all’inizio di luglio un raid vandali- china anche fuori dagli orari ricati di se-
ormai sono indispensabili», Sant’Ambrogio, poi la porta del ma- co a palazzo Esposizioni. (a.m.) di lavoro. guire gli scolari. «Sarà un servizio ag-
dice Sampietro. Intanto, c’è A RIPRODUZIONE RISERVATA giuntivo che vogliamo modificare in
anche malumore fra i dipen- tempo reale a seconda delle esigenze
denti comunali per i control- — spiega Paolo Verlucca, assessore
li - avviati l’altro ieri dopo la allo Sport — Ma il pedibus sarà un’o-
scoperta dell’intrusione - sul- ALLA CASCINA SALSICCIA pzione in più rispetto allo scuolabus.
le tessere magnetiche che I collegamenti con il pullmino riman-
consentono l’ingresso al ter-
zo cortile. I carabinieri han-
no chiesto i tabulati di tutte
le eventuali aperture del por-
Vigevano, nuove varietà di riso e mais gono invariati: le voci che stanno cir-
colando in questo periodo sono infon-
date». Una precisazione utile a mette-
re tranquilli i giovani pendolari di
tone con chiave elettronica, Il 26 agosto prove in campo e convegno sulla diabrotica, il parassita del granturco Borgo San Siro, sottolineata anche
nelle giornate del 14 e 15 ago- dai volontari civici. Ieri Renato Bar-
sto scorso. VIGEVANO. Prove nei campi di ri- emergente per gli operatori del com- bin e Fabio Rognoni studiavano i
«I controlli vanno fatti, do- so e mais e un convegno dedicato al- parto, la diabrotica del mais — spie- prossimi step nella sede in munici-
po quel che è successo: ma è la diabrotica, il parassita che colpi- ga l’assessore provinciale all’Agricol- pio. «Dobbiamo decidere i tre percor-
anche un’intrusione nella sce il mais. Tutto durante la giornata tura, Mario Anselmi — Si fornirà un si alternativi con cui iniziare — dice
privacy dei dipendenti», dice organizzata dalla Provincia con Er- momento di divulgazione permetten- Rognoni — Si comincia con una spe-
un 57enne addetto dell’uffi- saf, Regione ed Ente nazionale risi, do di individuare gli elementi caratte- rimentazione che vogliamo perfezio-
cio Sicurezza. Il terzo cortile nell’ambito del progetto «Grandi col- rizzanti la malattia, la diffusione e i nare strada facendo. Nulla ci vieta di
viene utilizzato come par- ture». Giovedì 26 agosto, gli agricolto- metodi di contenimento del danno». cambiare gli itinerari se le famiglie
cheggio per mezzi comunali ri si ritroveranno alla cascina Salsic- L’Ente risi metterà a disposizione un chiedessero soluzioni diverse». Se
(auto dei messi e dell’ufficio cia di Carlo e Riccardo Marchesani. pullman che raccoglierà i partecipan- proseguire nei mesi invernali o fer-
Sicurezza, per esempio), «e La giornata in campo è finalizzata a ti a Pavia, nel piazzale Area Vul di marsi con i primi freddi, è un altro
per le auto dei dipendenti promuovere la conoscenza delle no- Borgo Ticino (ore 8), a Garlasco, nel aspetto da chiarire con il passare del-
che hanno disabilità o parti- vità offerte dalle nuove varietà di ri- piazzale delle Rotonde (ore 8.15), e a le settimane. A richiedere il pedibus
colari problemi di salute», Prove so e mais. «Quest’anno, grazie alla Mortara, in piazza Trieste (ore 8.30). è stato il 90% degli scolari delle ele-
spiega l’assessore Sampie- di semina misura 111 del Piano di sviluppo ru- Informazioni telefonando al numero mentari.
tro. Ieri alle 13 erano par- sui terreni rale, si approfondirà una tematica 0382.597774. (u.d.a.) Simona Bombonato

VIGEVANO. Sono sulla


Confienza, il sindaco strada, ma nessuno le usa
più. Auto senza targa, con
VIGEVANO - IL CASO

canta con i bambini l’assicurazione scaduta, na-

Auto abbandonate in città, 2 ogni mese


scoste tra la vegetazione o
sotto gli occhi di tutti. Le
CONFIENZA. Per la seconda volta macchine abbandonate si tro-
è salito sul palco del Baby festival vano ovunque in città. Ven-
della canzone e si è cimentato come gono rimosse per ordine del-
cantante, davanti a 600 concittadini.
Il sindaco Michele Zanotti Fragona-
la polizia locale: «Ne abbia-
mo fatte portar via cinquan- Semidistrutte e senza targa, il Comune le fa rimuovere
ra, nonostante le polemiche, gli attac- ta in due anni», spiega Mau-
chi e le minacce che hanno caratte- ro Maccarini, responsabile
rizzato gli ultimi mesi del suo impe- del servizio presidio del terri-
gno amministrativo, non ha torio del comando di via San
voluto mancare all’appunta- Giacomo.
mento musicale d’agosto. Un camper aperto, senza
«Il Baby festival è una ma- più targa né sportelli, si tro-
nifestazione che ho seguito va ad esempio in viale Com-
dal suo nascere, cui sono par- mercio, sul tratto oltre il
ticolarmente legato — spiega guard rail che delimita la
— ma i protagonisti veri so- strada ad alto scorrimento e
no sempre i bambini». Però serve per raggiungere abita-
l’attenzione degli spettatori zioni o attività commerciali.
non è certo diminuita quan- E ancora: due auto si trova-
do sul palcoscenico è salito il no da settimane se non mesi
primo cittadino con Fabrizio M. Zanotti nel parcheggio dietro lo sta-
Marinone, direttore dell’ uffi- dio, tra via Buccella e via Oli- ni — il Comune provvede al- Un camper in un deposito utilizzato dal «Il prossimo intervento di ri-
cio postale, Laura Quirico, impiegata velli: un furgoncino commer- la rimozione e demolizione senza portiere Comune. Dal momento del ri- mozione — conclude Macca-
in un’azienda robbiese e Romina ciale e una macchina, dan- dei mezzi abbandonati». A co- dimenticato tiro del mezzo parte una noti- rini — avverrà in autunno».
Concina, dipendente comunale. L’i- neggiati da scritte e vandali- sto zero: «Siamo riusciti, in in viale fica al proprietario, che ha Si dovrà procedere alla rimo-
nedito quartetto ha interpretato un smi. Il furgoncino poi è un accordo una grossa azienda Commercio tempo 30 giorni per ritornar- zione dell’automobile par-
successo dei New Trolls e poi il sinda- piccolo deposito di pneumati- che opera a livello nazionale, ne in possesso, mentre la de- cheggiata in corso Novara,
co ha cantato la celeberrima “My ci e di ruote. Sulla strada per ad assicurarci la rimozione e molizione avviene dopo 50 gravemente danneggiata da
Way”. La gara ha impegnato venti villa Ronchi, in pieno parco demolizione dei mezzi senza Auto distrutta giorni circa. Sulle auto viene un incidente, e quella in via
bambini del paese: ha vinto Ginevra del Ticino, una macchina è costi aggiuntivi». Ogni tre o e un furgone fatta una verifica: se risulta- Matteotti, a qualche centi-
Parisi, 10 anni. Al secondo posto Bea- in mezzo alla vegetazione, quattro mesi l’impresa racco- coperto no rubate, viene avvertito il naio di metri dal comando di
trice Redaelli, al terzo posto Martina aperta e smontata. «Da due glie le auto abbandonate che di scritte proprietario conservando la polizia locale.
Gandelli. (s.b) anni — dice ancora Maccari- vengono segnalate e le porta in via Buccella macchina sino al suo arrivo. Ilaria Cavalletto
PV3POM...............17.08.2010.............22:08:57...............FOTOC12

La Provincia Pavese LOMELLINA MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 31

Cenano dai vicini, ladri in azione


e poi, nonostante l’allarme
in funzione, a rovistare nelle
varie stanze per arraffare
quanto possibile. L’assalto è
durato pochi minuti; poi la ri-
Pieve Albignola, sentono l’allarme ma è troppo tardi tirata della banda con il ma-
gro bottino.
Finalmente, attirato dal
PIEVE ALBIGNOLA. Hanno udito, mentre direzione di Bombardone, ha il suo dovere l’aveva fatto si- perdurare del suono, il pa-
erano a casa di alcuni amici a poche deci- deciso di vederci chiaro fa- no in fondo. In effetti, con drone di casa ha intuito che
na di metri dalla loro abitazione, un allar- cendo una capatina precau- grande sfrontatezza, i topi di quella sirena potesse prove-
me acustico suonare; e mai avrebbero zionale a casa; è stato a quel appartamento hanno agito nire dalla sua abitazione;
pensato che fosse quello di casa loro. punto che si è accorto che i nonostante il suono assor- una corsa verso casa e l’ama-
ladri avevano già setacciato dante della sirena; probabil- ra sorpresa di trovare la por-
In via Po Si erano assentati per il le varie camere e portato via mente un complice a fare da ta completamente divelta e
l’ennesimo tempo di una cena a casa di refurtiva in oro per un valo- palo in via Po per verificare le stanze sottosopra. Poi la
colpo amici. E quando l’ingegnere re di tremila euro. A quel che la famiglia dell’ingegne- conta dei danni subiti nel fur-
dentro A.T., residente in una villet- punto, al padrone di casa, re non rientrassi all’improv- to: solo qualche gioiello per
una ta di via Po a Pieve Albigno- non è rimasto che disinnesca- viso e gli altri intenti prima un ammontare attorno ai tre-
abitazione la, alla periferia del paese in re la sirena, quel sistema che a forzare la porta di ingresso mila euro. (p.c)

In via Mongini nel rione residenziale Contò. Danneggiati anche mobili e suppellettili

Casa svaligiata mentre sono in vacanza SANNAZZARO


Sorpresi, furto fallito
Sannazzaro, sfondata la porta d’ingresso. Via gioielli per 5mila euro Sorpresi da un vicino, scappao. E’
successo l’altra sera in una villetta a
SANNAZZARO. Tutti in vacanza per Ferragosto, non pe- camere dell’abitazione total- schiera di via Gorana. In tre stavano
rò i ladri sono entrati in azione in via Mongini, nel rio- mente a soqquadro. Immedia- forzando la porta del pensionato
ne residenziale Contò, presso l’abitazione del libero pro- ta la comunicazione al pro- F.F., in vacanza con la famiglia.
fessionista F.B. Un colpo che ha fruttato ai soliti ignoti prietario dei vicini di casa
refurtiva in gioielli e suppellettili di valore per un am- per l’allarme improvvisa- SCALDASOLE
montare di circa 5mila euro. La famiglia era assente per mente attivatosi attirando la
un breve periodo di ferie. I ladri lo sapevano. loro attenzione. Inutile però
ogni tipo di intervento: i la-
Assistenza, nuove regole
Sono entrati in azione pro- Poi avrebbero bloccato per dri, pur disturbati dalle sire- Nuovo regolamento per l’erogazione
prio nella serata di Ferrago- un breve periodo il sistema na, avevano fatto a tempo a dei servizi di assistenza comunali ap-
sto svaligiando l’abitazione di allarme riuscendo a mano- mettere le mani su alcuni plicati sui criteri di valutazione delle
nonostante fosse installato metterlo per quel tanto che è preziosi ed a darsi alla fuga situazione economica dei cittadini. I
l’allarme acustico. Sono stati loro bastato per sfondare la senza essere visti. Dopo il dettagli sul sito del Comune.
alcuni vicini di casa a richia- porta di ingresso e rovistare suo immediato rientro a ca-
mare dalla vacanza la fami- nella varie camere della vil- sa, il professionista non ha SANNAZZARO
glia del proprietario dandole letta. Il tutto in pochi minuti potuto che constatare i dan-
telefonicamente la notizia
del furto. Un precipitoso rien-
poiché l’allarme, pur momen-
taneamente isolato, sarebbe In via Mongini re da letto, qualche suppellet-
ni alla porta forzata e l’am-
manco dei monili in oro. La
Dai gemelli d’Ungheria
tro e l’immediato censimen- poi scattato mettendo in fuga i ladri tile di valore e poche centi- famiglia derubata ha sporto Cinque giorni in Ungheria, nel comu-
to dei danni e dell’ammanco i malviventi. I topi di appar- hanno naia di euro in contanti. denuncia ai carabinieri ed al- ne gemellato di Szhashalombatta,
in preziosi. I ladri sono entra- tamento sono stati in grado scavalcato Poi, con l’allarme nuova- la compagnia con cui è assi- per il vicesindaco Pietro Signorelli e
ti in azione scavalcando la di mettere le mani su alcuni il cancello mente attivo, hanno preso il curata contro i furti. una delegazione comunale in occasio-
cancellata della villetta. gioielli custoditi nelle came- della villetta volo lasciandosi alle spalle le Paolo Calvi ne di S. Stefano, patrono nazionale.

Per le famiglie disagiate. Richieste da presentare in Comune dal 30 agosto al 20 ottobre

Parona, contributi per pagare l’affitto


PARONA. Il Comune ha at- re intestato al richiedente o
tivato lo sportello affitto. Le a un componente maggioren-
domande di contributo per il ne del nucleo familiare, e de-
pagamento del canone devo- ve riferirsi a un’unità immo-
no essere presentate dal 30 biliare affittata sul mercato
agosto al 20 ottobre prossi- privato. Il Comune asse-
mo, alle sedi dei Centri auto- gnerà i contributi in base al
rizzati di assistenza fiscale reddito, cioè all’indicatore
(Caaf) collegati al Comune. della situazione economica
La giunta, per l’undicesimo equivalente (Isee), secondo
anno consecutivo, ha delibe- cui il nucleo familiare è com-
rato l’istituzione dello spor- posto dal richiedente, dai sog-
tello per andare incontro al- getti considerati a suo carico
le esigenze delle famiglie me- ai fini Irpef e dai componenti
no abbienti. «Erogherà con- la famiglia anagrafica. I ri-
tributi per ridurre, nell’anno Un aiuto dal Comune chiedenti devono dichiarare
2010, l’incidenza del canone di aver beneficiato, nella di-
sul reddito dei nuclei familia- di contratti di locazione, effi- chiarazione Irpef corrispon-
ri in condizione economica caci e registrati, stipulati per dente, della detrazione spet-
disagiata e che abitano case ogni unità immobiliare situa- tante per il canone di locazio-
con regolari contratti», spie- ta in Lombardia e utilizzata ne. Maggiori informazioni
ga il sindaco Silvano Colli. come residenza anagrafica e possono essere richieste tele-
Possono richiedere il con- abitazione principale. Il con- fonicamente al numero
tributo gli inquilini titolari tratto di locazione deve esse- 0384.253015. (u.d.a.)

Aveva guidato il Comune negli anni Ottanta, folla in chiesa per il funerale
Robbio, l’omaggio del sindaco a Sabucco
La fascia tricolore appoggiata sul feretro
ROBBIO. Il momento più toccante lo scomparso ed esprimere alla fami-
della cerimonia funebre per l’ex sin- glia il cordoglio suo e della città, sa-
daco Angelo Sabucco, morto per una lendo sui due gradini che separano i
grave forma di sclerosi combattuta fedeli dall’altare.
per 13 anni, si è avuto quando ieri Lì il sindaco in carica ha ricordato
mattina, poco prima che il feretro la- il carattere «forte e determinato» di
sciasse la chiesa di Santo Stefano, il Sabucco: «Lo ha aiutato a contrasta-
sindaco in carica Marcelo Gasperini re la grave malattia che lo aveva col-
ha deposto sulla bara la fascia trico- pito». Infine ha appoggiato la vec- Angelo
lore che il defunto aveva indossato chia fascia tricolore sul feretro: «Pen- Sabucco aveva
durante il suo periodo alla guida del- so gli faccia piacere sapere che Rob- 64 anni
l’amministrazione comunale, fra il bio non ha dimenticato il suo impe-
1985 e il 1990. Allora la fascia si porta- gno di uomo pubblico». Al termine
va intorno alla vita, non a tracolla co- della cerimonia religiosa, seguita da
me si usa oggi. tante persone fra cui molti ex-ammi-
Il sindaco Gasperini ha fatto un ge- nistratori, il corteo funebre ha rag-
sto a sorpresa, dopo aver ottenuto giunto il cimitero, dove la salma è
dal parroco don Gianni Fagnola di stata tumulata nella tomba di fami-
poter tracciare un breve ricordo del- glia. (s.b.)
PV4POM...............17.08.2010.............22:08:07...............FOTOC11

32 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 LOMELLINA La Provincia Pavese

Il torrente minaccia le case. Protti: «Effetto pioggia, ma qualcuno potrebbe aver agito con negligenza» sconde qualcosa di anomalo.
«Credo che qualcuno abbia

Erbognone, forse una chiusa aperta a Ferrera aperto le porte di una chiusa
situata a monte di Ferrera:
non è plausibile che il letto si
sia gonfiato in assenza di
FERRERA. L’Erbognone è esondato alla- ne Giancarlo Protti, respon- sizione dalla Protezione civi- piogge nelle ultime 48 ore»,
gando alcune proprietà a valle del ponte sabile del gruppo comunale le», spiega Marco Bellesso. aggiunge il caposquadra del
sulla provinciale per Alessandria. Danni di Protezione civile. Le ac- Gli uomini coordinati da gruppo comunale. Il torren-
solo per orti e rustici e case risparmiate. que uscite dall’alveo hanno Protti sono intervenuti su ri- te, che nasce con il nome di
L’altro giorno il livello dell’acqua del tor- sommerso alcuni orti e rusti- chiesta dei residenti di una Arbogna nei pressi di Nova-
rente si era alzato di circa 30 centimetri ci senza entrare nelle abita- traversa di corso della Re- ra, alla Bicocca, si amplia
facendo temere il peggio. zioni: il danno più consisten- pubblica. L’acqua è stata fer- proprio alla periferia di Fer-
te è stato registrato da una fa- mata con il posizionamento rera: il suo corso, lungo cir-
Sacchetti La colpa non sarebbe però miglia che si è vista arrivare di numerosi sacchetti di sab- ca 50 chilometri, presenta di-
di sabbia solo delle piogge. «Con tutta l’acqua contro il frigorifero e bia e ora l’emergenza sem- verse chiuse che servono a
posizionati probabilità qualcuno ha altri mobili collocati in un bra passata, anche se il moni- regolarlo. Forse qualcuna di
per aperto le chiuse a monte la- magazzino a ridosso della toraggio del livello del tor- queste, secondo l’ipotesi di
fronteggiare sciando defluire un’inconsue- sponda dell’Erbognone. «Da rente proseguirà ancora og- Protti, è stata aperta senza
il livello ta massa d’acqua: nelle ulti- noi il torrente è arrivato a po- gi. Secondo Protti l’esonda- pensare alle conseguenze. I
dell’acqua me ore, infatti, non è piovu- chi centimetri dalla casa fer- zione dell’Erbognone, che si controlli sul livello dell’ac-
to, ma l’Erbognone si è in- mandosi anche grazie ai sac- butta nell’Agogna nelle cam- qua proseguiranno oggi.
grossato comunque», sostie- chetti di sabbia messi a dispo- pagne a sud dell’abitato, na- Umberto De Agostino

A Garlasco movida in crisi GARLASCO


IN BREVE

I gestori: «Il sindaco ci aiuti Cure termali gratis


Accordo con Salice

subito per i bus navetta» Cure termali a costo zero dal


23 agosto al 4 settembre. A
monte l’accordo stipulato dal
Comune con le Terme di Sali-
ce che prevede la gratuità
Ceolin: «Partendo adesso benefici fra 3 anni e forse ci salveremo» della visita e l’assistenza me-
dica sulle cure mutuabili. Su
Spialtini: aiuteremo questa fetta importante della nostra economia quelle non coperte dal servi-
zio sanitario nazionale si ha
GARLASCO. Se la movida garlaschese è Vigevano, nuova capitale della notte. A diritto allo sconto del 10%.
in crisi, i gestori dei locali vogliono rispo- inizio luglio Ceolin aveva chiesto aiuto a
ste dal sindaco. «Non c’è tempo da perde- piazza Repubblica. E ieri il sindaco ha ri- BORGO SAN SIRO
re», ha detto Giorgio Ceolin, titolare di badito disponibilità per settembre. Man-
Pepe Club e vicepresidente del Sindacato ca la data, però. Ceolin: «Bisogna muover- Via le barriere
provinciale sale da ballo. Incombe la ria-
pertura dopo lo stop estivo per due delle
si. I frutti eventuali li raccoglieremo tra
tre anni, ma non è detto si riesca a tenere
dal centro del paese
tre disco e pressante è la concorrenza di duro. Dal Comune vogliamo una data». Si stringono i tempi per i la-
vori di riqualificazione del
A Garlasco il mondo della stato proprio Ceolin lo scor- da studiare: «Penso per esem- di reggere economicamente A sinistra centro di inizio settembre.
notte è entrato in crisi 5 anni so inverno. A luglio l’sos al- pio a un servizio navetta che fino a quel momento». Que- dall’alto La giunta ha dato l’ok alla
fa. Solo Pepe ha dichiarato di l’amministrazione Spialtini. giri tutta la notte i locali di stione di sopravvivenza, in- Giorgio procedura negoziata per l’af-
aver perso sul venerdì il 60% Recepita per ora solo a livel- Garlasco per far rientrare i somma. Vigevano, per rima- Ceolin fidamento dei lavori e la po-
delle presenze. Quanto agli lo di dichiarazioni di intenti, ragazzi — ha spiegato il tito- nere in zona, è in questo mo- titolare del sa dell’arredo urbano in piaz-
altri locali il calo balza all’oc- tanto dall’assessore al Com- lare di Pepe — . Dobbiamo mento storico il modello pub- Pepe Club za Garibaldi, in via Roma e
chio sui parcheggi liberi, per mercio Piercarlo Collivigna- guardare al modello degli al- blico-privato a cui le discote- e il sindaco via Valle. Nel progetto l’ab-
tornare nei relli quanto dal sindaco. Che tri paesi europei, a Riccione, che di Garlasco riconoscono Spialtini battimento delle barriere ar-
bilanci di sta- ancora ieri, alla vigilia del Rimini, anche alla Liguria: una linea di azione ammini- chitettoniche.
«Ormai i ragazzi fanno gione dell’in-
dotto, un si-
rientro dalle vacanze, ha evi-
denziato di voler incontrare
ma per farlo dobbiamo inizia-
re a collaborare noi operato-
strativa attenta alla tutela
del mondo del divertimento CILAVEGNA
l’aperitivo in paese e stema da 47 i titolari dei locali il mese ri per primi, coinvolgere locale. «Ogni realtà ha carat-
Gruppi di cammino
attività tra prossimo: «Non rinuncere- l’amministrazione comunale teristiche e logiche proprie
poi vanno a Vigevano» bar, pizzerie, mo a una fetta tanto impor- e lavorare anche su un cam- — aggiunge Ceolin — . Non Si riparte a settembre
pub, sale tante della nostra econo- bio culturale. Passeranno al- sarà semplice decidere cosa
scommesse. mia», ha detto Spialtini. Ma i meno tre anni prima di co- fare e come. Perciò è tanto Riprenderà a settembre l’e-
«Gira molta meno gente a gestori sono sul piede di minciare a vedere i risultati, importante fare in fretta. sperienza dei Gruppi di cam-
Garlasco — la conferma di guerra. Da via Dorno, dove ammesso che si riesca a man- Stringe il cuore vedere i ra- mino promossi dall’assesso-
un barista — . Ogni anno è Pepe aspetta l’11 settembre dare un porto una strategia gazzi fare l’aperitivo in pae- rato ai Servizi socialicon l’A-
peggio. Prepariamoci a un al- per riprendere la stagione, condivisa, non è facile». E an- se e andare a divertirsi a Vi- sl. Negli ultimi mesi vi han-
tro inverno deprimente». A Ceolin spiega che la situazio- cora: «Ci rendiamo conto o gevano. Con le potenzialità no partecipato, in media, 35
denunciare la concorrenza ne «è grave e va affrontata al no che la prima da domanda dei nostri locali». persone a uscita.
schiacciante di Vigevano era più presto». Il come è tutto da porsi è se saremo in grado Simona Bombonato
SARTIRANA
Gropello, condizione per un’alleanza con il Pdl alle prossime comunali Cilavegna, dedicato alla battaglia che segnò la fine della Grande guerra La mostra di Mainoli
al Castello
La Lega vuole il suo sindaco Nasce largo Vittorio Veneto La mostra «Opere 1950-1980»,
acqueforti, litografie e dipin-
ti realizzati dall’artista Mi-
GROPELLO. «In politica si un però che sembra riferito CILAVEGNA.Largo Vitto- mata in un parcheggio. Solo chele Mainoli, si terrà dal 3
va d’accordo se si usa il siste- proprio alla squadra di go- rio Veneto sarà inaugurato a la parte alta, quella di pro- al 12 settembre nella Pila del
ma “una volta a te, l’altra a verno in scadenza di manda- ottobre. La nuova area sta prietà della diocesi vigevane- castello. Vernice venerdì 3
me”». Quanto al sindaco to. «Non vogliamo carne tri- nascendo nella parte bassa se, manterrà la denominazio- settembre, alle 21.
uscente Giuseppe Chiari co- ta — aggiunge Montaldi — e di piazza Liberazione, a ri- ne di piazza Liberazione. Il
me candidato di punta condi- questa mi sembra per la ve- dosso di via Gramsci: è chia- nuovo parcheggio ricorderà GARLASCO
viso, «nessun problema: di- rità carne più che macinata. ra l’intenzione della giunta l’ultima battaglia della Gran-
pende solo da quale ruolo La gente del- di esaltare l’evento che se- de guerra. La compagnia teatrale
vorrà ricoprire». C’è la linea
della Lega alle prossime co-
la Lega vuo-
le fare molto
gnò la fine della Grande guer-
ra sul fronte italiano. «Con
«Abbiamo de-
ciso di pro-
cerca forze nuove
munali nella sintesi di Silva- e parlare po- questa denominazione abbia- grammare la La compagnia Vicolo del tea-
no Montaldi, segretario citta- co. Vicever- mo voluto ricordare sia la cerimonia tro cerca iscritti: appassiona-
dino e dirigente provinciale sa, ho l’im- conclusione del conflitto d’inaugura- ti di recitazione, e creativi
del Carroccio. I leghisti aspet- pressione mondiale che gli oltre 200 ci- zione a otto- con il pallino della scenogra-
tano settembre per incontra- che l’attuale lavegnesi morti fra il 1915 e bre perché fia, costumi, fotografia, luci,
re il Pdl. L’alleanza è nell’a- amministra- il 1918 — spiega il sindaco consapevoli audio. L’invito a presentarsi
ria, ma il sigillo all’accordo zione stia Giuseppe Colli — Ritengo che la giorna- al Martinetti, tutti i mercole-
dipenderà dalla spartizione chiudendo che il nome di Vittorio Vene- ta delle For- dì a partire dal 10 settembre,
delle poltrone. La Lega pun- cinque anni to debba essere ricordato co- ze armate, il è rivolto anche a persone in-
terebbe a candidare alla mas- di manutenzione ordinaria». Il sindaco me merita anche a Cilave- 4 novembre, avrebbe compor- La zona verrà teressate a gestire il servizio
sima carica un proprio uo- La posizione del Carroccio la- in carica gna: questa battaglia riuscì a tato difficoltà organizzative utilizzata accoglienza in teatro.
mo. Ma la ricandidatura pa- scia a questo punto poco mar- Giuseppe unire gli sforzi e i sentimenti — aggiunge Colli — Invece, come
re interessare anche a Giu- gine alle interpretazioni. Sul Chiari non patriottici di tutti gli italiani, per il taglio del nastro di lar- parcheggio ALAGNA
seppe Chiari (ex Fi oggi Pdl), fronte del Pd, invece settem- si sbilancia e può essere considerata co- go Vittorio Veneto gradirem- per le auto
anche se al riguardo non ha bre segnerà l’inizio degli in- su una nuova me l’ultimo atto del Risorgi- mo avere le più alte autorità Inaugurazione Contributi e tasse
mai confermato in modo
esplicito. Montaldi invece
contri di preparazione alla li-
sta. Ogni lunedì del mese, al-
candidatura
nel 2011
mento». Il cantiere è alle bat-
tute conclusive: gli operai, se-
civili, militari e religiose del-
la Lomellina e della nostra
prevista
in ottobre
con Garlasco
puntualizza, a poche settima- le 21 nella sede di via Li- condo il progetto steso dalla provincia. Senza contare che Alagna si appoggia a Garla-
ne dalla fase delle negoziazio- bertà, i democratici analizza- precedente giunta Fuga e ri- il nome Vittorio Veneto, per sco per il servizio comunale
ni tra parti politiche. «Non no umori e proposte su sa- preso dall’attuale, hanno de- molti storiografi l’ultima bat- finanziario e dei tributi. E’
chiudiamo la porta in faccia nità, lavoro, ambiente, scuo- molito l’anfiteatro che sorge- taglia risorgimentale, ci lega stato infatti prorogato fino a
a nessuno — dice — siamo la, commercio, sicurezza e va proprio a ridosso di via al 150esimo anniversario del- fine anno la convenzione di
aperti a ogni possibilità». C’è urbanistica. (si.bo) Gramsci: la zona sarà trasfor- l’Unità d’Italia». (u.d.a.) gestione in forma associata.
PT1POM...............17.08.2010.............22:08:37...............FOTOC11

A Santa Margherita Staffora i suoni delle Quattro Province e a Montecalvo Versiggia arie e sinfonie ispirate al vino e alle donne

Concerti per tutti i gusti in Oltrepo


A Zavattarello il jazz di Alderighi e la fiaba di «Pierino e il lupo» recitata da Beruschi
PAVIA. La serie di spettaco- ti. Nella prima il pianista vietica sul ruolo e le funzioni la manifestazione dà appun-
li che i vari festival hanno or- Paolo Alderighi (foto 1), pre- della musica. Ultrapadum, tamento invece a Bagnaria,
ganizzato nella nostra pro- stigioso esecutore jazz, in invece, fa tappa a Montecal- in piazza San Bartolomeo
vincia riprenderà sabato. A «Gershwin & Co.» Interpre- vo Versiggia, al sagrato del- (ore 21.15) dove saliranno sul
Santa Margherita Staffo- terà una carrellata di autori la Chiesa (ore 21.15) per il tra- palco gli Acoustic Square
ra, in località Negruzzo (ore americani dei primi primide- dizionale concerto, che que- (foto 3), cinque performer
21), il Festival Borghi&Valli cenni del secolo scorso, men- st’anno è dedicato a «Vino, con repertorio che spazia dal
propone, quale appuntamen- tre nella seconda Enrico Be- donne e canti», una selezio- genere classico fino al jazz e
to conclusivo della Festa del- ruschi (foto 2) e i solisti del- ne di brani sinfonici e lirici folk. Borghi&Valli ospiterà
l’Aia, un’esibizione di piffe- l’Accademia Europea affron- ispirati a Bacco e Venere. Gli all’Agriturismo Marchesi
ri e fisarmoniche dell’Ap- teranno «Pierino e il lupo», esecutori saranno la Grande Isimbardi di Santa Giuletta
pennino che faranno risco- la fiaba musicale che Proko- Orchestra Sinfonica degli (ore 21.15) il pianista Stefa-
prire le musiche del passato fiev compose su proprio te- Urali diretta da Leonardo no Gueresi (foto 4), che ne
che hanno segnato la storia sto nel 1936, quasi a voler Quadrini, con il tenore Gio- «La notte del grande vento»
delle Quattro Province. evadere, con un geniale gio- vanni Manfrin e il soprano farà ascoltare brani da lui
«Up-to-Penice», la rassegna co ideato per imparare a rico- Rossana Cardia, vincitori stesso composti il cui filo
diretta da Livio Bollani invi- noscere i vari strumenti del- del Concorso lirico interna- conduttore è il tema del viag-
ta al Castello Dal Verme di l’orchestra, dalle violente zionale «Alfredo Giacomotti» gio, inteso come la restituzio-
Zavattarello (ore 21.15) per problematiche che imperver- e la partecipazione del barito- ne in musica di sensazioni,
una serata divisa in due par- savano allora in Unione So- no Fulvio Massa. Domenica umori e impressioni.

Tania prende la rincorsa e diventa la reginetta Internet


Sorpassa Ileana nella classifica delle preferenze attribuite sul sito del nostro giornale
PAVIA. E’ Tania Varese la ragazza dell’e-
state al momento più votata del web. Con 435
voti ha sorpassato Ileana Preda che la scorsa
settimana aveva conquistato il primo titolo
provvisorio di Reginetta Internet. Decolla,
dunque, anche il gioco virtuale, per il quale
si vota dopo aver aperto il sito del giornale
(www.laprovinciapavese.it). Naturalmente il
risultato che vedete pubblicato qui a fianco
fa riferimento ai voti arrivati sino a ieri alle
18.43. Ogni voto arrivato dopo può, natural-
mente, modificare la classifica. Anche la vin-
citrice di questo gioco a fine gara riceverà un
super premio. Votate, dunque. E’ ancora più
semplice. Basta un clic.

VOTATE ANCHE CON I TAGLIANDI. Domenica come al


solito sarà pubblicata la classifica della Ragazza
dell’estate realizzata con il conteggio dei tagliandi che
ogni giorno pubblichiamo sul giornale e che,
adeguatamente compilati, ci vengono restituti. Tutte le
ragazze possono partecipare purchè abbiano compiuto 18
anni. Una volta compilato il tagliando va spedito o portato
alla Provincia in viale Canton Ticino 18 Pavia.
Il gioco è completamente gratuito. Si vince una crociera
per due persone nel Mediterraneo.

OROSCOPO
ARIETE CANCRO BILANCIA CAPRICORNO

a 21 marzo
20 aprile d 21 giugno
22 luglio g 23 settembre
22 ottobre j 22 dicembre
19 gennaio

Miglioramenti in vista per quanto riguarda Qualche piccola tensione nell’ambiente fa- Adottate una linea di condotta molto equili- Un breve viaggio in compagnia di chi ama-
la vostra attività. Questa situazione vi darà miliare vi toglierà la necessaria concentra- brata. C’è chi vi osserva e che è pronto a cri- te vi potrebbe rilassare, ma non dovete di-
la giusta misura di ottimismo per giudicare zione e disponibilità verso il lavoro. Un pro- ticarvi sia che facciate poco, sia che faccia- menticare per questo i vostri impegni verso
con serenità i problemi odierni. gramma diverso dal solito per la sera. te troppo. Ma l’equilibrio è difficile. la famiglia. Un po’ di svago in serata.

TORO LEONE SCORPIONE ACQUARIO

b 21 aprile
20 maggio e 23 luglio
22 agosto h 23 ottobre
22 novembre k 20 gennaio
19 febbraio

Qualche problema professionale potrebbe Fate attenzione alla fretta e al nervosismo, Riuscirete a dimostrare la validità delle vo- Con l’aiuto degli astri potrete avviare nuovi
offuscare la vostra serenità, procurandovi perché potrebbero farvi sfuggire più di una stre idee e a convincere un amico sulla con- progetti e migliorare le vostre conoscenze
ingiustificati sensi di colpa. Soltanto in fami- buona occasione. IN amore non commette- cretezza di un vostro progetto. Possibili del- in altri settori del lavoro. Programmate un
glia ritroverete equilibrio e buon umore. te l’errore di essere troppo gelosi. le piccole incomprensioni in famiglia. viaggio in compagnia di pochi amici.

GEMELLI VERGINE SAGITTARIO PESCI

c 21 maggio
20 giugno f 23 agosto
22 settembre i 23 novembre
21 dicembre l 20 febbraio
20 marzo

I rapporti che oggi allaccerete saranno al- Non mancano le circostanze favorevoli. La vostra serenità interiore sarà un prezio- La sopraggiunta tranquillità sentimentale vi
l’insegna dell’ottimismo e della generosità. Non vi resta che approfittarne. La giornata so sostegno per la persona amata, oggi par- permetterà di dedicarvi con la mente abba-
Inoltre potreste sentire delle spinte interiori suggerisce di procedere con calma, agevo- ticolarmente nervosa e preoccupata per un stanza sgombra ai vostri affari. Cercate di
che vi porteranno a capire l’animo altrui. lerete la ripresa di un rapporto interrotto. problema personale. Allegria in serata. non essere troppo precipitosi. Buon senso.
P10POM...............17.08.2010.............22:35:03...............FOTOC11
PT3POM...............17.08.2010.............22:09:08...............FOTOC11

La Provincia Pavese OGGI IN TELEVISIONE MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 35

■ Programmi del giorno ■ Film & Telefilm del giorno

Amore criminale Verdetto Finale Senza Palla - Best of Tutta colpa Io non ho paura K-Pax
dell’amore
Sesta puntata con Ca- Ogni giorno, in studio, Il meglio del program- Una ragazza dell’Alaba- É il 1978, l’estate più cal- Un tipo inoffensivo, in
mila Raznovich e il pro- viene affrontato un ca- ma con Marisa Passera ma ha successo a New da del secolo. Nel pae- seguito a un’aggressio-
gramma che racconta so giudiziario, general- e Federico Russo: opi- Werder Brema-Sampdoria York come stilista, e si sino di Acque Traver- ne per rapina, dopo aver
l’amore quando produ- mente di natura civi- nionisti fissi e altri pro- Per i preliminari di Champions League, la Sampdo- fidanza con uno scapolo se tutto sembra immo- dichiarato di venire dal
ce morte, nei sentimen- le, liberamente ispirato venienti dagli ambienti ria di Cassano e Pazzini gioca la partita di andata d’oro. Però deve torna- bil. Un bambino di nove lontano pianeta K-Pax,
ti, nei rapporti d’amore, all’attualità. La condut- più disparati si confron- in casa dei tedeschi del Werder Brema, cercando di re nel Sud per sistema- anni mentre gioca fa viene consegnato a uno
di sesso, di amicizia. trice è Veronica Maya. tano su vari argomenti. compiere l’impresa per accedere alla fase a gironi. re una faccenda... una terribile scoperta. psichiatra.
RAI TRE ORE 21.10 RAIUNO, ORE 10.40 DEEJAY TV, ORE 22.00 RAIUNO, ORE 20.45 RAIDUE, ORE 21.05 RETE 4, ORE 21.10 RAIDUE, ORE 23.05

RAI 1 RAI 2 RAI 3 CANALE 5 ITALIA 1 RETE 4 LA SETTE DEE JAY TV


6.00 Euronews 6.00 Ricominciare 6.00 News Rassegna stampa 6.00 Prima pagina 7.00 Beverly Hills, 902010 - 5.35 Tg4 - Rassegna stampa 6.00 Tg La7; meteo; orosco- 6.00 Coffee & Deejay
6.10 Quark Atlante - Immagi- 6.15 Cercando Cercando 6.30 Il caffè di Corradino Mineo 7.55 Traffico Telefilm 5.55 Delta Team - telefilm po; traffico 9.45 The Club
ni dal Pianeta 6.35 E... state con Costume 8.00 Cult Book 7.57 Meteo 5 7.55 Il trenino Thomas; Toot 6.40 Media shopping 7.00 Omnibus - Estate Re- 10.30 Deejay Hits
6.30 Tg1 - Viabilità 6.50 Tg2 Medicina 33 8.10 La Storia siamo noi 7.58 Borse e monete & Puddle; Pollyanna - 7.10 Balko - Telefilm play 13.00 The Club
6.45 Unomattina Estate - 7.00 Cartoon Flakes 9.00 Stasera mi butto - Film 8.00 Tg5 - Mattina Cartoni 8.10 T.J. Hooker - Telefilm 9.15 Omnibus Life - Estate 13.30 School of Surf
conducono Georgia Luzi 10.15 Cult Book Storie (1967) con Rocky Ro- 8.47 South Pacific - Docu- 8.50 Scooby Doo; Bugs Bun- con William Shatner Replay 13.55 Deejay Tg
e Pierluigi Diaco 10.30 Tg2 - Mattina berts, Enzo Cannavale mentario ny; Duffy Duck; Miscel- 9.05 Nikita - Telefilm 10.10 Punto Tg 14.00 Via Massena
7.00 Tg1 - Tg1 L.I.S. 10.45 E... state con Costume 10.35 Cominciamo Bene Esta- 9.10 La banda Olsen e il mi- laneous - Cartoni 10.30 Agente speciale Sue 10.15 2’ Un libro, cultura e ap- 14.30 Summer Love
8.00 Tg1 - Che tempo fa 11.00 Tg2 Medicina 33 te - con Michele Mira- stero della miniera d’ar- 9.45 Raven - Sitcom Thomas - Telefilm profondimento 15.55 Deejay Tg
9.00 Tg1 11.15 Giostra sul 2 - con Vale- bella e Arianna Ciampoli gento - Film Tv (2006) di 10.20 The Sleepover Club - Te- 11.30 Tg4 10.20 Movie Flash 16.00 Summer Days
9.30 Tg1 - Flash rio Merola 12.00 Rai Sport Notizie Arne Lindtner Naess con lefilm 12.00 Vie d’Italia - Notizie sul 10.25 Hardcastle & McCor- 18.55 Deejay Tg
9.35 Linea Verde Meteo Verde 12.05 Il nostro amico Charly - 12.15 Cominciamo Bene Esta- Ola Issac 11.25 Deja Vu - Telefilm traffico mick - Telefilm 19.00 Via Massena
10.40 Verdetto Finale - condu- Telefilm te - seconda parte 10.05 Tgcom - Meteo 5 12.25 Studio Aperto - Meteo 12.02 Carabinieri - Telefilm 11.25 Movie Flash 19.30 Deejay Music Club
ce Veronica Maya 13.00 Tg2 - Giorno 13.00 Cominciamo Bene Esta- 11.00 Forum - conduce Rita 13.02 Studio Sport 13.05 Distretto di polizia - Tf 11.30 L’Ispettore Tibbs - Tele- 20.30 School of Surf
11.45 La Signora in gial- 13.30 E... state con Costume te - Condominio Terra... Dalla Chiesa 13.40 Camera Cafè - Sitcom 14.05 Il tribunale di Forum - film 21.00 Via Massena - Long Ver-
lo - Telefilm con Angela 13.50 Tg2 Medicina 33 13.10 Julia - Telefilm 13.00 Tg5 - Meteo 5 14.05 One piece tutti all’ar- Anteprima 12.30 Tg La7 sion
Lansbury 14.00 Ghost Whisperer - Tele- 14.00 Tg Regione - Tg3 13.40 Beautiful - Soap rembaggio - Cartoni 14.30 Forum - Il meglio di - 12.55 Sport 7 - Notizie 22.00 Senza Palla - Best of
13.30 Telegiornale - Tg1 Eco- film con Jennifer Love 14.45 Cominciamo Bene Esta- 14.10 Alisa - Segui il tuo cuore 14.35 Futurama - Cartoni con Rita Dalla Chiesa 13.00 Chiamata d’emergenza 22.30 Via Massena
nomia Hewitt te - Condominio Terra... - Telenovela 15.00 Nick e Koobar - Amici 15.30 Monk - Telefilm con - Telefilm 23.00 The Lift
14.10 Don Matteo 5 - Fiction 14.50 Army Wives - Telefilm 14.55 Tg3 Flash L.I.S. 16.00 La vita di Sarah - Film per sempre - Film Tv Tony Shalhoub 13.55 Movie Flash 1.00 The Flow (Only video)
con Terence Hill 15.35 Squadra Speciale Lipsia 15.00 La Tv dei ragazzi: M.I. Tv (2007) di Paul A. Kau- (2005) di Uwe Janson 16.30 Sentieri - Soap con Kim 14.00 Agente Porter al servi- 2.00 Deejay Night
15.05 Capri - La nuova serie - Telefilm High - Scuola di spie - fman con Jennifer Be- con Jan Josef Liefers Zimmer, Ron Raines zio di Sua Maestà - Film 4.00 The Club
- Fiction con Gabriella 16.20 The Dead Zone - Tf Tf; Superjob, Prodigi del als, Peter Outerbridge, 17.00 Blue Water High - Tele- 16.55 Viuuulentemente... mia (1987) di Burt Kennedy 5.00 Deejay Night
Pession, Kaspar Cappa- 17.10 Sea Patrol - Telefilm con tempo, Leggende sotto Nolan Funk film - Film (1982) di Carlo con Donald Sutherland,
roni - 10a puntata John Batchelor il mare - Doc.; Jane e il 17.30 Tg5 - 5 minuti - Meteo 5 17.30 Capogiro Vanzina con Diego Aba- Ned Beatty, Ruth Gordon
17.00 Tg1 - Che tempo fa 17.50 Tom & Jerry Tales - Cart. drago - Cartoni; Melevi- 18.10 E-mail d’amore - Film 18.30 Studio aperto - Meteo tantuono, Laura Anto- 16.05 Star Trek - Telefilm con
17.15 Le Sorelle McLeod - Te- 18.05 Tg2 Flash L.I.S. sione; Ondino - Cartoni Tv (2003) di Felix Dun- 19.00 Studio Sport nelli, Christian De Sica William Shatner
lefilm con Bridie Carter 18.10 Tg Sport 16.30 Ciclismo: Coppa Agostoni nemann con Claudia 19.30 Tutto in famiglia - Sit- 17.32 Tgcom 18.00 Relic Hunter - Telefilm MTV
17.55 Il commissario Rex - Te- 18.30 Tg2 17.15 Kingdom - Telefilm Schumutzier, Eckhard com con Damon Wa- 17.35 Vie d’Italia con Tia Carrere
7.00 News
lefilm con Tobias Moretti 19.00 Le nuove avventure di 18.00 GeoMagazine 2010 Preuss yans, Tisha Campbell- 18.55 Tg4 19.00 Nypd Blue - Telefilm
7.05 Biorhythm
18.50 Reazione a catena - Braccio di Ferro - Cart. 18.55 Meteo 3 18.54 Tgcom - 5 Minuti Martin 19.35 Tempesta d’amore - Te- 20.00 Tg La 7
8.00 Trl On The Road
conduce Pino Insegno 19.30 Squadra Speciale Cobra 19.00 Tg3 - Tg Regione - Blob 20.00 Tg5 - Meteo 5 20.05 I Simpson - Cartoni lenovela 20.30 In Onda - Rewind - con-
9.00 10 Of The Best
20.00 Telegiornale 11 - Telefilm 20.15 L’Ispettore Derrick - Tf 20.30 Striscia la domenica 20.30 Mercante in fiera - con 20.30 Renegade - Telefilm con ducono Luisella Costa-
10.00 Summer Hits
20.30 Da Da Da 20.30 Tg2 - 20.30 21.05 Tg3 Estate - Show Pino Insegno Lorenzo Lamas magna e Luca Telese
12.30 Mtv The Summer Song
13.00 Mtv News
20.45 21.05 21.10 21.20 21.10 21.10 21.25 13.05 The Hills - Telefilm
Werder Brema - Tutta colpa dell’amore Amore criminale L’isola dei sogni Colpo grosso al drago Io non ho paura Crossing Jordan 14.00 Mtv News
Sampdoria FILM Regia di Andy Tennant con ATTUALITÀConduce Camila Raz- FILM TV Regia di Josè Bojorquez rosso - Rush Hour 2 FILM Regia di Gabriele Salvato- TELEFILMTelefilm con Jill Hen- 14.05 Made - Show
CALCIODa Brema incontro di Reese Whiterspoon, Josh Lu- novich. Sesta puntata. con Jonathan Schaech, Sendi FILM Regia di Brett Ratner con res con Aitana Sanchez Gijon, nessy, Miguel Ferrer: «Un salto 15.00 Mtv News
andata valido per i preliminari cas, Patrick Dempsey. Comme- Bar, Angelica Maria. Dramma- Jackie Chan, John Lone, Chris Dino Abbrescia, Giorgio Carec- nel passato», «Lo scavatore». 15.05 Nana - Animazione
di Champions League. dia-2002. tico-Usa-2006. Tucker. Azione-Usa-2002. cia. Drammatico-Italia-2002. 15.30 Nabari - Animazione
16.00 Mtv The Summer Song
22.45 90° Minuto Champions 22.50 Tg2 23.15 Tg Regione 22.20 Tgcom - Meteo5 23.05 Assatanata - Film (2001) 23.30 24 - Telefilm con Kiefer 0.15 Delitti - Documentario 16.30 Summer Hits
23.20 Tg1 23.05 K-Pax da un altro mon- 23.20 Tg3 Linea notte estate - 23.30 Dirty sexy money - Te- di Dennis Dugan con Sutherland (r) 18.00 Love Test
23.25 Assassinio sul Tevere do - Film (2001) di Iain Meteo 3 lefilm con Donald Su- Steve Zahn, Jack Black, 1.10 Tg4 - Rassegna stampa 1.15 Tg La7 19.00 Mtv News
- Film (1979) di Bruno Softley con Kevin Spa- 23.50 Doc 3: L’arcipelago della therland, Peter Krause, Jason Biggs, Amanda 1.35 La notte della Disco Mu- 1.35 Movie Flash 19.05 10 Of The Best
Corbucci con Tomas Mi- cey, Jeff Bridges morte William Baldwin Peet sic 3 - a cura di Paolo 1.40 Alla corte di Alice - Tele- 20.00 Mtv News
lian, Marina Lante della 0.55 Reparto Corse 0.45 Appuntamento al cinema 1.30 Tg5 Notte 0.06 Tgcom - Meteo Piccioli film con Cara Pifko, Mi- 20.05 The Hills - Telefilm
Rovere, Bombolo 1.25 Almanacco - Meteo 2 0.55 Rewind - Visioni Priva- 1.59 Meteo 5 1.05 Dark Angel - Telefilm 3.05 Media shopping chael Riley 21.00 My Life As Liz - Telefilm
1.05 Tg1 Notte - Che tempo fa 1.40 Appuntamento al cinema te: Alessandro D’Alatri - 2.00 Striscia la domenica con Jessica Alba, Mi- 3.22 Napoli spara - Film 2.45 In Onda -Rewind - repli- 22.00 Jersey Shore
1.40 Appuntamento al cinema 1.45 Rainotte: E... state con conduce Cinzia Tani estate - Show (r) chael Weatherly (1977) di Mario Caiano ca 23.00 South Park - Animazione
1.45 Sottovoce - condotto da Costume; Extreme days 1.25 Fuori Orario. Cose (mai) 2.30 Squadra Med - Telefilm 3.40 Media shopping con Henry Silva, Leo- 3.45 2’ Un libro, cultura e ap- 23.30 100 Greatest Hard Rock
Gigi Marzullo - Film; Videocomic; viste presenta: Vent’an- con Rosa Blasi, Jenifer 3.55 Soldi facili - Film (2002) nard Mann, Jeff Blinn, profondimento (r) Songs
2.15 Art News NET.T.UN.O. - Master di ni prima Lewis, Joshua Cox, Phi- di Mick Jackson con Evelyne Stewart 3.50 CNN News - Collega- 0.30 Gintama - Animazione
2.45 Superstare Psicologia; Lezioni d’au- 2.00 RAInews: News Meteo lip Casnoff Adam Garcia, Rosario 4.57 Come eravamo - Show mento con la rete Tv 1.00 Neurovisione
3.20 Zatoichi - Film di Take- tore; Max e Tux: Came- Approfondimento; Next; 4.30 Acapulco Heat - Telefilm Dawson, Jake Busey, americana 1.30 Summer Hits
shi Kitamo riere e sommelier - con Riflettendo con...; Usa 5.30 Tg5 Notte - replica Enrico Colantoni 5.45 News
5.10 Superstar Tullio Tolenghi e Massi- 24h; Dentro la notizia; 5.59 Meteo 5 - replica 5.35 Media shopping
5.45 Euronews mo Lopez; Ricominciare Magazine tematico 5.50 La tata - Sitcom

RADIOUNO RADIODUE RADIOTRE RADIO DEEJAY RADIO CAPITAL M20


Gr 6/7/7.20/8/9/10/11/12.10/13/14/15/ Gr 6.30/7.30/8.30/10.30/12.30/13.30/ Gr 6.45/8.45/10.45/13.45/16.45/18.45 News 7/8/9.30/10/18/19/20. A cura di 6 Capital Re - Summer (replica) 7 Hot 5-7 Soundzrise 7-9 M to Go - Leandro Da
17/18/19/21/23/24/1/2/3/4/5/5.30 15.30/16.30/17.30/19.30/22.30 6 Qui comincia 6.55 Mondo 7.15 Pri- Andrea Sessa, Paolo Menegatti, Stefania Hot Summer con Mario Desantis 9 Hot Silva 9-11 Mena Meno - Dino Brown 11-
6.10 Italia, istruzioni per l’uso 7.34 Un 6 Radio2 Remix solo musica 6.40 Tif- ma Pagina 9 Pagina 3 9.30 Primo movi- Salardi, Marta Brambilla Pisoni, Alessan- Hot Summer con Betty Senatore 12 Ca- 12 Dual Core 3.0 - Alberto Remondini 12-
estate fa 9.02 Radio anch’io 10.12 Start, fany 8.35 Kaktus 10.35 Esclusi i presenti mento 10 Tutta la città ne parla 11 Scien- dro Prisco pital Re - Summer con Gigi Ariemma 13 13 Boulevard Robiony - Chiara Robiony
RADIO

la notizia non può attendere 12.00 Come 11.30 Ottovolante con Savino Zaba 12.48 za 11.30 Mondo 12 Concerto del mattino 6 Collezione Solare (r) 7 I Vitiello 9.30 Soultracks con Massimo Oldani 14 Su- 13-14 The Bomb - Dj Ross 14-15 m2o -
vanno gli affari 12.35 Suoni d’esta- Gr Sport 12.55 Brave Ragazze 15.35 Mu- 13 I Maestri Cantori 14 Alza il volume 15 Laura in diretta da Riccione 12 Collezio- per Capital 17 Hot Hot Summer con Ben- musica allo stato puro 15-16 Prezioso in
te 13.35 Gian Varietà 14.08 Con paro- sical Box 17.35 Il Geco in città con An- Fahrenheit 16 Ad alta voce 18 Sei gra- ne Solare con Vic 13 Ciao Belli 14 Deejay ny 20 Heart & Songs 21 Capital Party 24 Action 16-18 Provenzano DJ Show 18-19
le mie 15.06 Baobab 18.08 Lido Lore- drea Bajani e Sara Angiana 19.50 Moby di. Una musica dopo l’altra 19 Hollywo- Summertime 17 Un’estate da Deejay 20 Capital Gold Beat Box - Fish 19-20 Real Movie - Ro-
na 19.30 Ascolta, si fa sera 19.35 Suoni Dick con Silvia Boschero 22 Effetto notte od Party 19.50 Suite 20.30 Bbc Prom 44 Ciao Belli (r) 21 Andrea e Michele e Dome- Capital News: 7-8-9-10-11-12-13-14- berto Molinaro 20-21 m2o Heroes - Tran-
d’estate 23.05 Demo 23.23 Uomini e ca- Estate con Sarah Maestri e Riccardo Pan- 22.30 Ai confini tra Sardegna a Jazz 24 nico Nesci in diretta da Riccione 23 De- 15-16-17-18-19-20 ce around the world - Above & Beyond
mion 23.35 Suoni d’estate 0.23 La not- dolfi 24 Radio2 Remix solo musica a cura Il racconto della mezzanotte 0.10 Battiti ejay is your Deejay 1 Deejay Night L’Oroscopo di Chandra: 7.30 21-22 Trance Evolution 22-24 Stardust
te di Radiouno di Roberto Buttinelli 1.40 Ad alta voce 2 Notte Classica Summertime 7/8/9/10/11/16/17/18/19 Meteo live: 8.20 24-1 Soul Cooking 1-5 To the Club

SATELLITE E DIGITALE TERRESTRE IRIS


7.15 Point Pleasant TELEFILM
RAI 4
6.35 Code Geass - R2 CARTONI
PREMIUM CINEMA
6.46 Stalking CORTO (2007)
PREMIUM STEEL
7.10 Spazio 1999 II TELEFILM
SKY CINEMA 1 SKY CINEMA FAMILY SKY CINEMA MAX SKY CULT 8.52 O la và o la spacca MINI- 7.00 Beverly Hills 90210 TELE- 7.10 Amanda FILM (1996) CON (1976) CON M. LANDAU
SERIE (2004) CON E. GREGGIO, FILM K. CULKIN, D. HAYSBERT 8.25 Hamburg Distretto 21
6.20 Ritorno a Brideshead 8.40 Qui dove batte il cuore 7.30 Fuori tempo massimo 8.25 Perfect FILM (1985) CON J. M. MATTIOLI, C. DAZZI 7.45 Melrose Place SERIETV 8.44 L’amore non esiste CORTO III TELEFILM (2008) CON S.
FILM (2008) CON M. GOODE, FILM (2000) CON N. PORT- FILM TV (2002) CON A. SA- TRAVOLTA, J.L. CURTIS 10.20 Tgcom 8.35 Streghe VII SERIETV (2008) ENGLUND
B. WHISHAW, E. THOMPSON MAN, A. JUDD, S. CHANNING BATO JR., K. BEAHAN 10.25 Oh Serafina FILM (1976) 10.32 Frine, cortigiana 9.20 Angel IV SERIETV 9.09 La mummia FILM (1999) 9.30 R.I.S. II TELEFILM (2006)
8.35 Oggi sposi FILM (2009) 10.45 Boog & Elliot 2 FILM 9.10 Codice nascosto FILM TV CON R. POZZETTO, D. DI LAZ- d’oriente FILM (1953) CON 10.05 Roswell SERIETV CON B. FRASER, R. WEISZ CON L. FLAHERTY
CON L. ARGENTERO, C. CRE- ANIMAZIONE (2008) DI M. (2002) CON C. VAN DIEN, C. ZARO P. CRESSOY, R. LUPI 10.55 Battlestar Galactica SE- 11.19 Cenerentola e gli 007 11.30 Still crazy FILM (1998) CON
SCENTINI O’CALLAGHAN OXENBERG 12.20 Bachelor Party - Addio al 12.08 Jonathan sulle tracce RIETV nani FILM ANIMAZIONE (2007) B. GIBSON, S. REA
10.35 Sky Cine News 12.05 Max superspia FILM 10.45 Sola contro tutti FILM celibato FILM (1984) CON T. dell’avventura DOCUMEN- 11.40 4400 SERIETV 12.54 Mystic river FILM (2003) 13.05 West Wing III TELEFILM
10.50 Ricatto d’amore FILM (2005) CON W.B. DAVIS (2009) CON M. MONROE, B. HANKS TARIO 12.25 Angel IV SERIETV CON S. PENN, T. ROBBINS, K. (2001) CON M. SHEEN
(2009) CON S. BULLOCK, R. 13.30 Questa volta mi sposo DIETZEN 14.10 I due marescialli FILM 12.57 Una ragione per vive- 13.10 Alias III SERIETV BACON 14.05 Going overboard FILM
REYNOLDS FILM (2009) CON G. FRANCIS, 12.25 Sky Cine News (1961) CON TOTÒ, V. DE SICA re e una per morire FILM 14.00 Kissing Jessica Stein 15.19 Il grande sogno FILM (1989) CON A. SANDLER, B.
12.40 Fired Up! FILM (2009) CON T. MCGINLEY 12.40 La creatura dei ghiacci 15.45 Con la testa tra le stelle (1972) CON J. COBURN, B. FILM (2001) CON J. WEST- (2008) CON R. SCAMARCIO, J. YOUNG
N. D’AGOSTO, E.C. OLSEN 15.05 Viaggio al centro della FILM (2009) CON V. KILMER, FILM (2000) CON I. HART, S. SPENCER, T. SAVALAS FELDT, H. JUERGENSEN TRINCA, L. MORANTE 15.45 Flash Gordon TELEFILM
14.15 Bellamy FILM (2009) CON Terra 3D FILM (2008) CON A. STASESON MCGINLEY 14.56 Lagardere FILM (2003) 15.35 Life on Mars SERIE TV 17.10 Tutti insieme inevitabil- (2007) CON E. JOHNSON
G. DEPARDIEU, C. CORNILLAC B. FRASER, J. HUTCHERSON, A. 14.20 2012 - Supernova FILM 17.20 9 vite da donna FILM CON F. VAN DEN DRIESSCHE, F. 16.30 Dead like me SERIETV mente FILM (2008) CON V. 16.35 Heroes IV TELEFILM (2009)
16.10 Ritorno a Brideshead BRIEM (2009) CON B. KRAUSE (2005) CON R. WRIGHT PENN, PERNEL 17.15 Streghe VII TELEFILM VAUNGHN, R. WITHERSPOON, R. 17.25 West Wing 3 TELEFILM
FILM (2008) CON M. GOODE, 16.40 Un ciclone in casa FILM 16.05 Vuoto d’aria FILM (2001) D. FANNING, H. HUNTER 17.47 Per amore dei soldi FILM 18.00 Roswell SERIETV DUVALL (2001) CON M. SHEEN
B. WHISHAW, E. THOMPSON (2003) CON S. MARTIN, Q. CON E. ROBERTS, A. PAUL 19.20 Occhio indiscreto FILM (1999) CON P. NEWMAN, L. 18.50 Battlestar Galactica SE- 18.45 La mummia, il ritorno 18.15 R.I.S. III TELEFILM (2007)
18.25 Transformers - La ven- LATIFAH 17.45 Terrore dal deserto FILM (1992) CON J. PESCI, B. FIORENTINO, D. MULRONEY RIETV FILM (2001) CON B. FRASER, CON L. FLAHERTY
detta del caduto FILM 18.30 Sky Cine News TV (2009) CON J. GEDRICK HERSHEY, S. TUCCI 19.20 24 TELEFILM (2006) 19.35 4400 SERIETV R. WEISZ 20.10 Heroes IV TELEFILM (2009)
(2009) CON M. FOX, S. LA- 18.45 Tesoro, sono un killer 19.20 Komodo vs. Cobra Film 21.00 L’appartamento spagno- 20.09 The Shield 4 TELEFILM 20.20 Alias III SERIETV 21.00 Lezioni d’amore FILM 21.00 Alla deriva - Adrift FILM
BEOUF, J. TURTURRO FILM (2009) CON R. KAVA- TV (2005) CON M. PARÉ, M. lo FILM (2002) CON R. DURIS, (2005) 21.10 Doppia anima FILM (2008) CON B. KINGSLEY, D. (2066) CON E. DANE, S. MAY
21.00 Dubitando di Thomas: NIAN, N. TSCHIRNER BORTH A. TAUTOU 21.03 Jekyll e Hyde FILM TV (1992) CON A. BALDWIN, M. HOPPER PRATT
bugie e spie FILM (2008) 20.40 Oggi sposi SPECIALE CINEMA 21.00 The Lodger - Il pensio- 23.00 Bambole russe FILM (2005) (1989) CON M. CAINE, C. RYAN. S. WALKER 22.58 8 mile FILM (2002) CON 23.40 Senza Traccia VI TELEFILM
CON L. THOMPSON, F. LANDIS 21.00 Bride Wars - La mia nante FILM (2009) CON A. CON R. DURIS, A. TAUTOU LADD, J. ACKLAND 22.50 Underbelly SERIETV EMINEM, K. BASINGER, B. (2007) CON A. LAPAGLIA
22.35 Scuola per canaglie FILM migliore nemica FILM MOLINA, H. DAVIS 1.10 L’urlo di Chen terrorizza 22.43 The Bank - Il nemico 0.20 Uomini spietati FILM MURPHY 0.35 Flash Gordon TELEFILM
(2006) CON B.B. THORNTON, (2009) CON K. HUDSON, A. 22.45 Identità ad alto rischio anche l’Occidente FILM pubblico n. 1 FILM (2002) (1996) CON D. HOPPER, K. 0.54 Stalking CORTO (2007) CON E. JOHNSON
J. HEDER HATHAWAY, C. BERGEN FILM (2001) (1972) CON B. LEE CON D. WENHAM, A. LAPAGLIA SUTHERLAND, D. HANNAH 1.18 La confessione FILM 1.25 Star Trek TELEFILM (1967)
PB1POM...............17.08.2010.............22:17:16...............FOTOC11

CALCIO - PRIMA DIVISIONE

Carotti, al Pavia per il riscatto


«Poco spazio alla Cremonese, qui mi rimetto in gioco»
di Luca Simeone Lottatore in campo, appas- te (in comproprietà con il Ce-
sionato di lettura fuori, una sena) non si muoverà più da
PAVIA. Ieri pomeriggio Lorenzo Carotti ha fatto il suo volta sfilati gli scarpini. In Pavia.
primo allenamento da giocatore del Pavia. L’ufficialità questo Carotti è una sorta di In caso contrario, il club
era arrivata in mattinata, ma già lunedì sera l’accordo mosca bianca nel calcio, e tornerà sul mercato per rim-
per l’arrivo del mediano dalla Cremonese era cosa prati- per rendersene conto basta piazzare Ferretti: le voci dan-
camente fatta, salvo gli ultimi dettagli. Il Pavia colma andare sul suo sito web per- no credito a un nuovo clamo-
dunque la lacuna a centrocampo. sonale (tra l’altro fatto molto roso ritorno, dopo Preite, e
bene), dove cioè quello
Che tipo di giocatore sia, è sono elenca- di Veronese,
lo stesso Carotti a spiegarlo te le colte «In campo do senonché il
nelle prime dichiarazioni in
maglia azzurra: «Sono un in-
preferenze
del neoazzur-
sempre tutto, ds Moreno
Zocchi ha
contrista, uno che dà tutto in ro in fatto di sono un incontrista» già detto che
campo e che fa della determi-
nazione la sua arma principa-
letteratura,
musica e ci-
Ferretti, entro oggi l’eventuale
nuovo attac-
le». Venticinque anni com- nema. Lui si decide: o Vicenza cante sarà
piuti a gennaio, Carotti è cre- conferma: un giovane.
sciuto nel Parma e può vanta- «Sono un o rimane in azzurro Si resta in-
re la presenza nelle naziona- Lorenzo Carotti con l’ad Alessandro Zanchi. A sinistra Ferretti grande ap- fine di defini-
li giovanili, fino all’Under 20 passionato re la cessio-
con la quale ha disputato an- Nell’ultima stagione però nalizzato parecchio. Per que- re dare il mio contributo in soprattutto di letteratura ne di Michele Boldrini, che
che il mondiale di categoria ha giocato poco, solo 8 volte sto sono molto contento di es- una squadra con molti giova- classica». sicuramente partirà perché
nel 2005. è entrato in campo, per un to- sere al Pavia: credo che sia ni, piuttosto che restare in Intanto, oggi si dovrebbe non fa più parte dei program-
La sua carriera a livello di tale di 420 minuti giocati (più l’ambiente giusto per rimet- una con giocatori già arriva- sapere il futuro di Andrea mi della società (tanto che
club si è invece sviluppata in alcuni scampoli di gara nei termi in gioco». Dunque la ti. Qualunque obiettivo da Ferretti. Il Pavia ha infatti nella gara di Coppa Italia
due squadre: il Como, nel playoff). Numeri che spiega- scelta di venire in azzurro è perseguire merita rispetto e posto un ultimatum al Vicen- contro il Canavese è rimasto
quale ha militato nella stagio- no anche la voglia del centro- dettata anche dal bisogno di il massimo impegno per cer- za, che da tempo si dice inte- fuori dai diciotto convocati).
ne 2004-2005 in C1 (32 presen- campista di Jesi di cambiare riscatto. care di raggiungerlo». Dei ressato alle prestazioni della Tra le destinazioni possibili
ze e 3 gol), e la Cremonese aria. «Già l’anno scorso Il fatto che il Pavia sia una suoi nuovi compagni di squa- punta azzurra. Ma entro oggi per l’ex Perugia - che ha an-
(ben cinque campionati, il avrei voluto andare via da squadra giovane, ripescata, dra conosceva già qualcuno: la società biancorossa dovrà cora un anno di contratto
primo dei quali in serie B, Cremona, perché trovavo po- che dovrà puntare alla sal- «Sì, Ferretti e Ferrini. E poi fare un passo ufficiale, altri- con il club di via Alzaia - ci
con 109 presenze e 2 gol all’at- co spazio — spiega Carotti — vezza, non è affatto un pro- Preite, per averci giocato di- menti il Pavia deciderà che il sono il Bassano e il Lecco.
tivo in totale). penso che questo mi abbia pe- blema: «Anzi, mi fa più piace- verse volte contro». tempo è scaduto e l’attaccan- A RIPRODUZIONE RISERVATA

La gara alle 16. Valente e Spampinato potrebbero trasferirsi


Beretta si ferma, salta Lumezzane Domani l’amichevole a Broni
Biglietti per la trasferta, chiuse le rivendite in città Due giovani verso l’Oltrepo
PAVIA. Il Pavia per domenica dovrà fare a meno di Sa- E proprio per la trasferta sito www.listicket/puntiven- BRONI. L’ Oltrepo riprende oggi la prepara-
muele Beretta. Il giovane di scuola Inter, uno dei miglio- di domenica a Lumezzane c’è dita). A Milano i punti vendi- zione pre-campionato dopo i 4 giorni di ripo-
ri domenica contro il Canavese, proprio nel corso della un problema per i biglietti ta che risultano aperti sono i so concessi dal tecnico Gianpaolo Chierico al
gara di Coppa ha subito la distrazione dell’adduttore e del settore ospiti. Il Lumezza- seguenti: via Rubens 22 termine della prima fase di raduno. Domani
dovrà stare a riposo per una settimana. ne si affida per la prevendita (02.48701611), via Bonghi 11 alle 16 (e non alle 15,30 come in un primo mo-
alla rete Lottomatica, ma a (02.84800152), via Forcella 3, mento era stata fissata) l’Ol-
Martedì, alla ripresa, si sa- Pavia entrambi i punti vendi- via Scarlatti 19 (02.201518), trepo affronterà, a Broni, il
prà di più sui tempi di recu- ta (corso Garibaldi 72C e via via Tessa 2 (02.86462571), Pavia. Si tratta della terza
pero: il rischio è di non aver- Scala 10A) sono chiusi per fe- piazza Firenze 4. A Lodi: via- uscita stagionale per la squa-
lo a disposizione nemmeno rie. Contattato dal Pavia per le Pavia 28 (0371.432207). dra oltrepadana, dopo quelle
per l’impegno successivo, capire se era possibile trova- Il Pavia ricorda comunque con Derthona (0-0) e Solbiate-
con la Paganese. Intanto Ste- re soluzioni alternative, il che la prevendita è obbligato- se (0-3). L’Oltrepo chiuderà
fano Mazzocco, a lungo fer- club bresciano ha risposto ria solo per il settore ospiti: la fase delle amichevoli do-
mo per un infortunio rime- negativamente. L’unica solu- «I tifosi pavesi possono acqui- menica, 22 agosto, affrontan-
diato a inizio ritiro, ha rego- zione, dunque, è quella di ac- stare biglietti di tutti gli altri do sempre al centro sportivo
larmente disputato ieri pome- quistare il biglietto in un al- ordini di posti al botteghino di Broni il Sant’Alessio (ore
riggio al partitella assieme tro punto Lottomatica: il Pa- dello stadio di Lumezzane. L’azzurro 16,30). Intanto potrebbero approdare all’Ol-
gli altri. Il giocatore avverte via calcio sul suo sito inter- La società è spiacente per i Valente trepo due giovani del Pavia: l’attaccante Giu-
L’attaccante ancora un po’ di dolore, ma net (www.paviacalcio.it) ha disagi, ma pur attivandosi in procinto lio Valente (‘92), già inserito nella prima
Samuele ci si aspetta che possa essere messo il link con le rivendite non ha potuto trovare solu- di passare squadra azzurra, e il difensore centrale Ric-
Beretta a disposizione per domenica. (altrimenti consultabili sul zioni alternative». (l.si.) all’Oltrepo cardo Spampinato (‘92), della Berretti.

Valenzana, Rossi vuole cancellare il derby


In coppa contro il Canavese l’allenatore cerca il riscatto dopo il ko con la Pro Vercelli
VALENZA. La Valenzana, dopo la sconfit- ga, in dubbio Palazzo e De Stefano, usciti
ta casalinga con la Pro Vercelli, oggi in malconci dal derby con la Pro Vercelli.
coppa Italia va a San Giusto Canavese Falco, arrivato in prestito dal Lecce, diffi-
senza Drudi e Frigerio, squalificati per cilmente otterrà il transfert in tempo;
un turno. Manca ancora Ridolfi che scon- stesso discorso per l’attaccante Bisso, ex
ta l’ultima di 2 giornate di squalifica risa- Legnano, ingaggiato dal Canavese che de-
lenti alla scorsa stagione. Torna Benven- ve rinunciare anche al centrale Carretto. R. Rossi

Sulle due panchine siede- pa lo ha lasciato. La stagione la partita sul piano della lot- partita e domenica scorsa più giovani: uscito Palazzo, è
ranno «Rossi & Rossi», omo- è già in salita: troppo nervosi- ta. Contro la Pro Vercelli ab- l’occasione migliore l’abbia- toccata a Caponi, 22 anni.
nimi ma non parenti. Ezio, te- smo e fisicità nel derby di do- biamo pagato gli episodi». mo avuta noi su colpo di te- «Angelo — spiega il mister
cnico del Canavese, alle spal- menica scorsa e il grave in- C’è poi la fase offensiva da sta di Franciosi. In ogni ca- — è un ragazzo intelligente
le ha una carriera di presti- fortunio di Talignani non so- potenziare, Bachlechner va so, secondo me il 5-3-2 prova- ed utile per la crescita dei ra-
gio alla guida di Torino, Trie- no un bel viatico. L’impor- supportato meglio. «In effetti to all’inizio della preparazio- gazzi. Il ruolo di capitano
stina e Treviso, l’ultima sta- tante è cambiare in fretta di- dobbiamo dare più corpo al- ne è il sistema di gioco che non è una scelta definitiva».
gione era a Gallipoli. L’orafo rezione. Ai suoi, mister Ros- la manovra in attacco — am- consente ai ragazzi di espri- Intanto la Lega ha comunica-
Roberto deve fare i conti con si oggi chiede di diventare mette Roberto Rossi — ma te- mersi al meglio». Capitolo Af- to che Valenzana-Pavia, sfi-
qualche assenza importante un po’ più furbi. «Dobbiamo niamo conto che il campiona- fatigato. Con i suoi 34 anni è da di Coppa Italia in pro-
e con la sconfitta interna con giocare a calcio, considerate to vivrà di grandi equilibri, il più anziano del gruppo ep- gramma mercoledì 25, si gio-
la Pro Vercelli, che qualche le nostre qualità, non abbia- difficilmente si vedranno sei pure la fascia di capitano è cherà alle 20.30.
segno sul morale della trup- mo l’esperienza per mettere o sette occasioni da rete a stata assegnata ad uno dei Angelamaria Scupelli
PB2POM...............17.08.2010.............22:09:16...............FOTOC11

La Provincia Pavese SPORT MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 37

Marcante è la garanzia di Pavia


Basket A dilettanti. «Mi ha conquistato il pubblico della LegaDue»
PAVIA. Fabio Marcante è una delle sicurezze della Pal-
lacanestro Pavia che lunedì ha iniziato la stagione di A C REGIONALE
dilettanti. La guardia 30enne nella scorsa stagione ave-
va affrontato Pavia in LegaDue, con Latina, e guardan-
do gli spalti del palaRavizza ricorda quella sconfitta che
mise una pietra tombale sulle loro speranze di salvezza.
In D Voghera punta su Chiappano, la Sanmaurense chiama Molaro
«Quella fu una partita te-
sa, giocata fino alla fine,
cile in assoluto da quando
esiste la A dilettanti, con 16
Bridge, c’è anche Baronchelli
quando abbiamo subìto Pa-
via, trascinata dal pubblico
retrocessioni su 32 squadre.
«Questo deve essere uno Oltrebasket si sposta a Codogno
— spiega Marcante — . Mi sprone a dare il massimo —
ha convinto a venire qui il ri- spiega — . Nel nostro girone PAVIA. Fatti i gironi, non resta che aspettare il
cordo di quella partita, dispu- ci sono in partenza due o tre calendario dei campionati regionali di serie C e D.
tata davanti a tanti tifosi cal- squadre che sono di un livel- Il Basket Bridge Pavia, neo promossa dalla serie
di ed entusiasti, e non parlo lo superiore, almeno sulla D, e la Virtus Gambolò saranno le due formazioni
solo degli ultras. Mi ha dato carta, mentre le altre se le pavesi a difendere i colori provinciali nel maggio-
l’impressione che qui il ba- giocano tutte. Dobbiamo re dei campionati regionali.
sket sia molto seguito, con stringere i denti e allenarci Voghera,
gente che ne capisce e che è duramente, perché il campio- Siziano, Cat
pronta a sostenere la squa- nato dura dieci mesi e dal pri- Vigevano e
dra anche se va male». mo all’ultimo minuto dobbia- Sanmauren-
Fabio ha giocato la prima mo non demordere e lavora- se Pavia, in-
metà della scorsa stagione a re assieme, perché sono con- vece, saran-
Trapani (A dilettanti) e la se- vinto che conterà molto il no protagoni-
conda a Latina. «Tranne i pri- gruppo. Nei momenti diffici- Fabio Marcante parla con il vice coach Simone Bianchi, sopra l’esterno ste in D.
mi anni, quando giocavo in li, che potrebbero essere mol- Un discor-
B2, ho sempre militato in ti, conterà andare avanti in- pochi senior a fare da chioc- rivarci comodamente. Un’al- so a parte
quella che oggi è la A dilet- sieme e convinti che rimboc- cia. Sulla base di quella espe- tra ragione è che volevo una merita l’Ol-
tanti, anche se quasi sempre candoci le maniche si può rienza sono convinto che an- squadra dove si parlasse po- treBasket: la
nel girone B». Marcante è un davvero raggiungere il tra- che a Pavia si possano ottene- co e si lavorasse tanto, per- società oltre-
2-3 che ha giocato anche da guardo della salvezza». re buoni risultati». ché sono i fatti che contano». padana, re-
posto “4” atipico. «Se c’è biso- Marcante è uno dei giocato- L’esterno vive a Orvieto. Marcante è un grande ap- trocessa in D
gno — spiega — posso aiuta- ri esperti del gruppo, un «Pavia non è vicinissima a passionato di musica di tutti a giugno, il
re anche il play, cosa che ho esempio per i tanti giovani. casa mia, ma almeno non de- i generi, compresa quella ita- ripescaggio
fatto due anni fa nella Virtus «Lo so, non è la prima volta vo prendere l’aereo per an- liana. «Ho visto che a settem- in C regiona-
Siena quando perdemmo la che ricopro questo ruolo — darci. Ho una situazione fa- bre suonerà a Pavia Fiorella Il lungo Stefano Baronchelli giocherà nel Bridge le. In realtà
finale per la LegaDue». dice — . A Siena, ad esempio, miliare che richiede la mia Mannoia (il 3, ndr), mi piace- la squadra
Quello che si prospetta è arrivammo in fondo con una presenza con un minimo di rebbe andarla a sentire». del sodalizio, nato alcuni anni or sono dalla fusio-
forse il campionato più diffi- squadra molto giovane e con continuità e da qui posso ar- Maurizio Scorbati ne di Broni e Stradella, perderà la propria identità
pavese: la squadra che parteciperà alla C Regiona-
le, infatti, sarà gestita totalmente da Casalpuster-

Il derby con Vigevano? E’ a Lodi


lengo che ha preso in “affitto” per un anno il titolo
sportivo. Alla squadra lodigiana questo servirà
per far giocare i suoi giovani, ovvero l’intera Un-
der 19 che parteciperà anche al campionato d’Ec-
dare al passato quello che mi cellenza. Per l’OltreBasket un ritorno economico
Curioni ha unito ex atleti e dirigenti dei 2 club colpisce è che la Fortitudo ri-
parta dalla B dilettanti (vedi
che le permetterà di sistemare alcune pendenze e
riprogrammare il futuro. Da definire il campo di
l’articolo sotto, ndr) nono- gioco: se a termini di regolamento la sede dovreb-
PAVIA. Il derby non si può più fare e oggi molti dei pro- stante quello che ha combi- be essere il PalaVerde di Broni, quasi certa, tutta-
tagonisti di quelle partite si ritroveranno per la prima nato negli ultimi due anni. via, sembra la deroga per un anno, con l’attività
volta insieme, per difendere gli stessi colori. Oggi infat- Per Vigevano è il danno do- senior che si sposterà, così, a Codogno. L’attività
ti si raduna la Casalpusterlengo del presidente Curioni, po la beffa perché ha avuto giovanile, invece, resterà interamente in terra pa-
che ha radunato dirigenti e giocatori di Pavia e Vigeva- meno colpe della squadra bo- vese, sebbene ci siano ancora alcuni dettagli da si-
no. Come a dire che tra i due litiganti, il terzo gode. lognese ma si ritrova in Pri- stemare.
ma divisione. Quelli della Il Bridge sarà la seconda società di Pavia e cer-
Il play Matteo Bertolazzi e chio e il ds Peter Merucci. In Fortitudo probabilmente so- cherà di togliersi ancora tante soddisfazioni. Ri-
il lungo Diego Banti sono re- pratica il presidente Curioni no stati più bravi a trovare partendo dal gruppo della storica promozione in
duci da due stagioni da incor- ha fatto quello che nemmeno una soluzione per ripartire, C, il Bridge aggiungerà il lungo Stefano Baronchel-
niciare a Vigevano, l’ala Al- le difficoltà economiche era- ma il senso di ingiustizia re- li in uscita dalla ceneri della Virtus Cava Manara.
berto Chiumenti è stato il gio- no riuscite a fare: ha messo sta». Nemmeno per Chiumen- Più incerta la situazione a Gambolò, legata alla
vane migliore di Pavia nel- insieme Vigevano e Pavia ti è strano che pavesi e vige- ben nota vicenda della cordata che ha tentato, in-
l’ultimo anno di LegaDue del- per dare un futuro al basket vanesi si ritrovino a giocare vano, di salvare la Nuova Pallacanestro Vigevano.
la Nuova. E poi ci sono i due locale. Ma l’ha fatto a Lodi. Diego Banti in difesa insieme: «Diverso sarebbe In serie D le certezze arrivano dalla composizio-
americani: l’esterno Mari- «Ci voleva una terza entità stato se Cavallaro si fosse ne del girone: due squadre lodigiane, Lodi e Casti-
gney, protagonista della pri- per metterci tutti insieme — fatto piacere». trasferito a Pavia, perché è glione d’Adda, dieci milanesi, Canottieri, Social
ma Pavia targata De Raffae- dice Bertolazzi — . Mi fa ma- A Banti invece qualche tifo- nato a Vigevano — dice l’ala Osa, S.Ambrogio, Opera, S.Pio, Inzago, Pentagono,
le, e il lungo Boykin, arriva- linconia pensare che non ci so ducale ha fatto notare che che ha giocato una stagione Segrate, Bocconi e Basketown, e, appunto, le quat-
to a stagione in corso per sal- sarà più il derby Pavia-Vige- «andava a giocare con i pave- anche in gialloblu — ma un tro pavesi. Riguardo al mercato, la più attiva è Vo-
vare la seconda. A questi ag- vano. Qui a Casalpusterlen- si». «In effetti Casalpusterlen- professionista deve dare sem- ghera che prova a rifondare la squadra, puntando
giungete lo staff di Pavia, go ci sono i progetti e la vo- go ha fatto un mix di rivali pre il 100%, qualunque sia la sull’esperienza di Chiappano e del rientrante Bal-
cioè il gm Gian Marco Bian- glia di costruire nel tempo, — spiega il lungo ex Vigeva- maglia. Lodi ha un progetto ma, ma anche su alcuni giovani interessanti. Per
chi, il vice allenatore Cesare sono queste cose ad avermi no — . Io comunque sono con- serio e Bianchi non ha guar- la Sanmaurense Pavia, sondaggio con Gatti Comi-
Riva (che lavorerà con coach convinto. Qualche tifoso di tento di aver trovato gente dato la provenienza dei gioca- ni (in uscita da Voghera) e Molaro (ex MilanoTre
Marco Calvani), il preparato- Vigevano mi ha chiamato qualificata, al di là della pro- tori, ma solo quello che pote- e Pallacanestro Pavia).
re atletico Stefano Tomar- per farmi gli auguri e mi ha venienza. Se vogliamo guar- vano dare». (cla.mal.) Giovanni D’Introno

Fortitudo cade in piedi


Retrocessa in Prima divisione come i ducali
Colpo del Derthona, arriva Martin Colombo
L’accordo con Budrio la porta in B dilettanti Calcio, serie D. Raggiunto l’accordo con l’ex punta del Voghera
VIGEVANO. La Fortitudo ripartirà dalla B dilet- TORTONA. Quando il mer- questo giocatore rappresen- L’uruguayano mattina la firma e nel pome-
tanti, cioè solo due serie in meno della LegaDue cato sembrava sospeso in at- ta proprio quello di cui ave- Martin riggio il primo allenamento
da cui il consiglio federale della Fip l’aveva esclu- tesa della coppa Italia, il Der- vamo bisogno». Colombo con i nuovi compagni per l’u-
sa per debiti. Ai bolognesi è andata molto meglio thona tira fuori la sorpresa e E’ l’ennesimo colpo della ha segnato rugayano. Dopo il ritiro di
che a Vigevano. Entrambe sono state retrocesse ingaggia la punta. E’ Martin società di Tonetto e Traverso 17 gol Varzi è infatti ripresa la pre-
dal professionismo alla Prima divisione, l’ultimo Colombo, centravanti uru- a offrire una rosa assoluta- nello scorso parazione in vista della Cop-
gradino della scala, ma i ducali non sono riusciti a guayano, 25 anni, nella scor- mente competitiva al tecnico campionato pa Italia, con il turno che si
legarsi a nessuna società di categoria superiore. sa stagione al Voghera, il tas- milanese. Martin Colombo a Voghera disputerà in gara unica con-
La Fortitudo infatti ha avviato un rapporto di col- sello che andrà a completare ha disputato 24 partite nel tro l’Asti domenica a Torto-
laborazione con la Pallacanestro Budrio, che mili- il mosaico offensivo di Mar- Voghera segnando 17 gol, al- na. La squadra si allena al
ta in B dilettanti (l’ex B2). In pratica il titolo sporti- co Falsettini. «Inizialmente la sua prima esperienza ita- “Fausto Coppi”, dove proba-
vo è di Budrio, ma il marchio è della Fortitudo. Le avevamo pensato di attende- liana. 25 anni, punta centra- non ho voluto lasciarmi sfug- bilmente domani giocherà
partite casalinghe saranno giocate al palaDozza. re qualche giorno e valutare le di ruolo e grande disponi- gire questa opportunità», di- una partitella in famigilia
La Fip dovrebbe concedere un’integrazione alla ra- bene le potenzialità della ro- bilità al sacrificio tattico, chiara l’attaccante. «A Vo- aperta al pubblico, visto che
gione sociale così da permettere al nuovo club di sa», commenta il presidente completerà con la tecnica di ghera sono stato bene, mi di- non risulta semplice trovare
chiamarsi «Fortitudo Budrio». In squadra ci sarà Ambrogio Pelagalli. «Poi ab- Motta e Pupita e la verve di spiace che la squadra non un avversario in questa fase
ancora Davide Lamma, il play ex Vigevano che do- biamo ritenuto opportuno Ugali, Castagna e Bertocchi sia nello stesso girone del in cui ormai gli impegni so-
po la stagione con i ducali (2001-02) arrivò anche completare la squadra con la un reparto ben assortito. «Il Derthona, sarebbe stato pia- no già definiti.
in nazionale. classica ciliegina sulla torta: Derthona mi ha cercato e cevole giocare il derby». Ieri Stefano Brocchetti
PB3POM...............17.08.2010.............22:17:35...............FOTOC11

38 MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 SPORT La Provincia Pavese

Bici. Il presidente provinciale: «Non si iscrivono, ma partecipano da abusivi alle cicloturistiche»

Udace, salute a rischio per la crisi


Tesserati in calo del 10%. Poltronieri: risparmiano sulla visita medica
di Claudio Malvicini
PAVIA AL TOP
PAVIA. La crisi si fa senti-
re anche tra i ciclisti amatori
e rischia di fare danni. Negli In Lombardia nessuno organizza più gare
ultimi due anni l’Udace ha vi-
sto ridursi del 10% il numero PAVIA. Pochi volontari e Poltronieri — . Dopo di noi
dei tesserati, cioè circa 130 tanta burocrazia: sono i ci sono i comitati di Berga-
atleti in meno. Non significa problemi che spingono le mo e Milano. Il merito è so-
però che queste persone ab- società meno strutturate a prattutto delle società che
biano appeso la bicicletta al non organizzare le gare. trovano anche gli sponsor».
chiodo. «Si intrufolano nelle «Ora c’è l’obbligo dei moto- Bar e supermercati sono gli
cicloturistiche, spesso aspet- ciclisti con l’attestato di sponsor principali di que-
tano gli iscritti a metà gara scorta tecnica rilasciato dal- ste gare. «I trofei comunali
per non pagare — dice Ezio la polizia e non tutte le so- sono rimasti pochi, soprat-
Poltronieri, presidente pro- cietà hanno il personale ne- tutto quelli dei dilettanti
vinciale Udace — . E conside- cessario — spiega il presi- perché hanno costi esorbi-
rate che l’iscrizione costa 10 dente Ezio Poltronieri — . tanti — continua Poltronie-
euro per le agonistiche e 5 Ci si affida di solito alla pro- ri — . Organizzare una cor-
per le gare amatoriali». E’ tezione civile, all’associazio- sa dei dilettanti costa
molto più difficile infilarsi ne dei carabinieri in conge- 15-20.000 euro, ha poco più
nelle agonistiche perché ci do e ai motoclub». di 100 iscritti e all’arrivo
sono la scorta tecnica e i giu- Nonostante i problemi spesso ne arrivano solo
dici, e poi molte gare sono a «la provincia di Pavia è la una dozzina. Con le corse
circuito per cui il gruppo prima in Lombardia per il per amatori te la cavi con
transita più volte sotto il tra- numero di gare Udace orga- 2.000 euro e hai anche 250
guardo ed è difficile sfuggire nizzate in un anno — dice partecipanti». (cla.mal.)
ai controlli. Il costo dell’iscri-
zione però non è l’unica ra- L’arrivo di una gara Udace, sopra il presidente Ezio Poltronieri
gione che spinge i ciclisti a
non tesserarsi. «Il tesserino schio di problemi, non solo il presidente dell’Udace — . quentata delle ultime setti- le gare già non le fanno, spes- nite nella Winter cup.
costa 35 euro, ma per averlo cardiaci. Per avere l’ok infat- Parliamo di 650 persone che mane è stata quella di Caso- so faticano ad alzarsi presto In pratica, con 130 gare in
devi superare la visita medi- ti l’atleta deve fare l’elettro- fanno il tesserino per andare rate, a metà luglio, con 375 al mattino. Più consistente è un anno, in provincia di Pa-
ca, che costa 60 — continua cardiogramma, basale e sot- a pedalare in compagnia». iscritti — dice Poltronieri stato il calo nelle cicloturisti- via non si smette mai di peda-
Poltronieri — . Il tesserino to sforzo, la spirometria e l’e- Altri 650 sono invece gli — . Tra gli agonisti i numeri che, gare per cui abbiamo cir- lere. Lo fanno anche le don-
però non è solo un costo per- same dell’urina (senza l’ob- agonisti veri e propri, che non sono cambiati molto ri- ca 500 tesserati». Il calo però ne, ma sono poche: 33 le tes-
ché ti dà anche un’assicura- bligo del prelievo del san- partecipano alle 90 gare a lo- spetto al passato, abbiamo so- non si nota perché i 27 ap- serate, ma non più di una
zione per i danni contro terzi gue). «Almeno la metà degli ro dedicate che ogni anno si lo qualche Under 40 in meno puntamenti del cicloturismo, mezza dozzina sono quelle
che vale per tutte le 24 ore agonisti ha capito che è una svolgono in provincia. In me- ma i numeri crescono tra gli tutti tra marzo e settembre, che poi le gare le fanno dav-
della giornata, anche se stai garanzia e fa il tesserino, e la dia ci sono 170 agonisti a ga- Over 40. Considerate che nel- sommano circa 23mila pre- vero, le altre puntano al ci-
andando a fare la spesa». visita medica collegata, pro- ra. «Il top lo abbiamo toccato le categorie cadetti, junior e senze, tra tesserati Udace e cloturismo. Stabile è il nume-
La visita medica serve so- prio per avere un controllo con una gara in Lomellina, senior gli atleti hanno la stes- non. Una decina sono invece ro delle società: 73.
prattutto per prevenire il ri- sanitario periodico — spiega 425, mentre la corsa più fre- sa età degli agonisti Fci e se le gare di mountain-bike, riu- A RIPRODUZIONE RISERVATA

Guardini, una volata da brividi a Guazzora


Alza le braccia in anticipo ma vince la prova del «Valle Scrivia»
LA FIERA GUAZZORA (Al). La Trevigiani Dynamont fa la corsa, la
Casati Ngc Perrel la vince. Protagonista il veronese An-
Mountain-bike, in Germania drea Guardini, al terzo anno tra gli Under-23, nello
sprint che ha siglato il 93º Circuito di Guazzora (la corsa
più vetusta del calendario dilettantistico piemontese),
uno stand sui percorsi pavesi quinta prova del “Trofeo Bassa Valle Scrivia”. Guardini
ha dominato ieri l’arrivo in volata. La volata vincente del veronese Guardini sul traguardo di Guazzora

PAVIA. Il fenomeno sportivo e turistico della Andrea Guardini ha cen- dopo il trionfo di Casalnoce- degli ultimi trenta. Il secon- gruppo è ritornato per gio-
mountain-bike si sposta dalla provincia di Pavia trato il suo dodicesimo suc- to. La volata è stata a senso do classificato, Matteo Peluc- carsi tutto in volata. Ed an-
alla prestigiosa «Borsa Internazionale del Ciclotu- cesso personale (su venti vit- unico. Lo conferma lo stesso chi, commenta: «Potevo rac- che allo sprint l’oscar per
rismo “Euro-Bike”» a Friedrichshafen, in Germa- torie stagionali del team Ca- vincitore: «Pelucchi e Fortin cogliere la quinta vittoria l’ingenuità va a Pelucchi e
nia. Sarà la fiera delle novità cicloturistiche euro- sati), approfittando dell’as- della Trevigiani sono partiti personale se avessi iniziato Fortin che fanno da traino a
pee, fissata dal 1º al 4 settembre prossimi. senza del campione italiano “lunghi”. Sono stato al loro la rimonta un po’ prima». In Guardini, dominatore, con
In passerella, in uno stand regionale con traccia- (e compagno di squadra) Fe- passo per poi infilarli in pro- volata una prova di coraggio brivido finale, del rush fina-
ti e percorsi ad alta suggestione storica, naturali- derico Rocchetti, capoclassi- gressione ai settanta metri fi- per l’uzbeko della Garlasche- le.
stica e sportiva, anche la provincia di Pavia. L’as- fica del “Bassa Valle Scri- nali. Ho commesso un solo se, Artis Pujatis, 13º posto al- Ordine d’arrivo. 1º Andrea
sessore provinciale al turismo, Renata Crotti, con- via” ed impegnato ieri in una grande errore che non mi sa- l’arrivo e coraggioso inter- Guardini (Casati Ngc Per-
ferma il ruolo del nostro territorio al prossimo ap- prova open con i “prof” della rei perdonato se fosse finita prete di una volata condotta rel), km. 122 in 2h.41’30” alla
puntamento di fieristico e Lampre. Il velocista veneto in modo diverso. Dopo aver sul filo dei sessanta orari. La media di km/h. 45,325; 2º Mat-
spiega: «Si tratta di un ap- diretto da Alberto Cappellet- saltato i due avversari, ho al- cronaca (al via 144 corridori teo Pelucchi (Trevigiani Dy-
puntamento importante per ti è balzato in testa alla gra- zato le braccia con troppo an- delle migliori squadre italia- namon); 3º Filippo Fortin
promuovere le ricche propo- duatoria con 37 punti (al suc- ticipo. Solo l’inerzia delle ul- ne) si fissa su una sola inizia- (idem); 4º Enrico Montanari
ste sportive e turistiche del cesso di ieri a Guazzora, van- time pedalate mi ha salvato tiva. Al castello di Tortona (Del Fiume); 5º Marco Amica-
nostro territorio. Sarà una no aggiunti quelli guadagna- da una possibile rimonta». E’ fanno il vuoto 13 corridori bile (Delio Gallina); 6º Marco
ghiotta occasione, attraverso ti con il secondo ed il terzo stato solo il fotofinish a to- (ben 6 sono portacolori della Zanotti (idem); 7º Lorenzo
la distribuzione di materiale posto di Sale e Pontecurone). gliere ogni dubbio sulla vitto- Trevigiani). Dagli uomini di- Mola (idem); 8º Andrea Za-
promozionale della Provin- Rocchetti è secondo con 25 ria del velocista della Casati, retti da Mirco Rossato era le- netti (Gruppo Made). Corri-
cia di Pavia, per presentare punti unitamente a Filippo straordinario dominatore de- cito attendersi un finale scop- dori iscritti 206; partenti 144;
la già vasta rete di itinerari Fortin, padovano della Trevi- gli ultimi trecento metri piettante; ed invece è manca- classificati 59.
ciclabili, dalla Lomellina al L’assessore Renata Crotti giani, terzo ieri pomeriggio quanto ingenuo interprete to il gioco di squadra e così il Paolo Calvi
Pavese sino all’Oltrepò, lun-
go la via Francigena, un modello di sviluppo dell’i-
tinerario lungo la storica strada del pellegrini ap-
plicato, proprio in provincia di Pavia e per la pri-
ma volta in Italia, lungo la Via del Sale e la Via del
Mare, l’Anello Pavese e il Sentiero denominato
VALENZA. Gara in nottur-
na al Golf La Serra di Valen-
Golf notturno a Valenza stella nella notte di San Lo-
renzo, verso la bandiera e la
E-1». Proprio su questi itinerari sono già attive sta- za, lo scorso 10 agosto. La «Palma di S. Lorenzo», ok Campara e Profumo buca anch’esse illuminate
zioni intermedie di assistenza ciclistica per agoni- «Palma di San Lorenzo» si è per l’occasione. Un’esperien-
sti, cicloturisti, semplici appassionati. disputata sulle 9 buche con da categoria, 1º netto a Paola gruppo di super appassionati za nuova che è piaciuta a tut-
L’assessore Crotti aggiunge: «La proposta di par- formula «Stableford» ed ha Tillio con 22 punti e un 2º net- di golf di partecipare alla pri- ti i partecipanti.
tecipazione a questa importante manifestazione in registrato un’ottima affluen- to ad Alberto Lucarno con 20 ma edizione di una gara in Ha vinto il primo premio
Germania testimonia il notevole interesse che il za di giocatori, provenienti punti. La prima lady è stata notturna. l’entusiasmo di Renato Ro-
nostro territorio suscita in un mercato dal forte anche dagli altri circoli ales- Mariagabriella Milazzo con Partenza al buio, tutti ar- lando, 78 anni, curioso di pro-
potenziale come è oggi quello tedesco e nord-euro- sandrini. 17 punti, primo senior Gian mati di bastoni, pallina fluo- vare a swingare al buio ma
peo in particolare». I premi, scelti a forma di fo- Vito Veronesi con 20 punti rescente e con la gran voglia anche ben determinato a vin-
L’evento sarà seguito dagli stessi comitati cicli- glia di palma, sono andati ed infine 1º n.c. Massimilia- di provare un nuovo gioco. cere la gara. Il primo risulta-
stici pavesi (la Fci e l’Udace), interessati ad ampli- nella 1ª categoria con primo no Brustia con 7 punti. Una sensazione particolare to lordo è stato assegnato a
ficare manifestazioni di fondo e gran-fondo di ri- netto a Marco Campara e se- La seconda gara, Stelle del quella di colpire la palla lu- Marco Campara ed il secon-
chiamo internazionale nei loro rispettivi calenda- condo netto a Raffaele Profu- Golf, con partenza in serata minosa, vederla alzarsi e poi do netto a Raffaele Profumo.
ri ciclistici annuali. (p.c.) mo con 21 punti. Nella secon- alle 22, ha consentito ad un cadere, proprio come una Eleonora Poggio
PS1POM...............17.08.2010.............22:32:42...............FOTOC11

La Provincia Pavese SPORT MERCOLEDI’ 18 AGOSTO 2010 39

Calciomercato. Trattativa bloccata per il passaggio di Sculli alla corte di Benitez. Il Real Madrid annuncia l’acquisto di Ozil

Juve, un no per Diego. Inter, riecco Mascherano


Lo Schalke 04 non vuole più il brasiliano, i nerazzurri si riavvicinano al giocatore argentino
MILANO. Lo Schalke 04 non vuole più Liverpool e ora la società nerazzurra può zionale inglese, con la pro-
Diego: il brasiliano della Juve vede allon- rimettersi a tavolino e trattare il giocato- spettiva tra 12 mesi di tradur- A MANCHESTER
tanarsi una delle sue possibili pretenden- re che piace a Rafael Benitez, anche se la re il prestito in acquisto defi-
ti. Intanto l’Inter e Javier Mascherano si trattativa appare comunque complicata. nitivo per una valutazione
riavvicinano. Il Barcellona ha rinunciato C’è anche uno stop inatteso per il passag- già stabilita di 12 milioni di
all’acquisto del giocatore argentino del gio del genoano Giuseppe Sculli all’Inter. euro. Per il momento Harry «Non è vero che sono un cattivo ragazzo»
Redknapp nicchia: prima
E’ saltato infatti l’appunta-
mento, programmato per og-
gi, tra Inter e Genoa. Potreb-
vuole conoscere il destino in
Champions della sua squa-
dra. Chi presto potrebbe la-
Balotelli si presenta al City
be trattarsi di un semplice
rinvio, ma c’è chi pensa ad
un altro obiettivo dei campio-
ni d’Italia e d’Europa per il
sciare la Premier League per
fare ritorno in Italia è l’ex la-
ziale Behrami, inseguito da
tempo dalla Roma. Il West
«Mi ha convinto Mancini»
ruolo di attaccante esterno. Ham chiede 8 milioni ma il
In caso di partenza di Sculli, club giallorosso può contare
il presidente Preziosi ha già sulla volontà del cursore
stilato una lista di nomi in ci- svizzero di origini kosovare.
ma alla quale spicca quello Sembra cosa fatta l’arrivo
del tedesco Lukas Podolski. a Napoli di Josè Ernesto So-
Ma l’affare difficilmente po- sa. Il giocatore ha manifesta-
trà concludersi anche per- to il suo gradimento per un
che’ il Colonia chiede 10 mi- eventuale trasferimento al-
lioni di euro e soprattutto il l’ombra del Vesuvio. In atte-
giocatore non sembra inten- sa di definire la trattativa la
zionato a cambiare maglia. società partenopea ha ufficia-
Gli altri sul taccuino del pre- lizzato la cessione di German
sidente rossoblù sono quelli Denis all’Udinese. L’attac-
di Giovani Dos Santos, Julio cante argentino è passato in
Baptista e dei giovani Fabbri- compartecipazione ai friula-
ni e Cerci. ni per 2 milioni di euro.
Intanto l’allenatore dello Infine il Real Madrid ha uf-
Schalke 04 Felix Magath ha Diego per ora resta alla Juventus, in alto Javier Mascherano ficializzato l’ingaggio di Me-
ribadito che la sua squadra sut Ozil, fantasista tedesco
ha bisogno di rinforzi, ma ha lento, e qualcuno dovrebbe Alla Juventus piace Jer- del Werder Brema. Una buo-
sottolineato anche di non es- arrivare». Il campionato tede- maine Jenas, centrocampi- na notizia per la Sampdoria
sere interessato a Diego, bra- sco comincerà venerdì A Die- sta del Tottenham, mentre che stasera (alle 20.45) sfi-
siliano in forza alla Juven- go rimane quindi interessato Valon Behrami chiama la Ro- derà il Werder Brema negli
tus. «Non prenderemo Diego il Wolfsburg, che avrebbe of- ma. La società bianconera spareggi di Champions Lea-
— ha detto Magath — Stiamo ferto alla Juve 17 milioni di ha proposto agli Spurs un gue, evidentemente senza il
seguendo altri giocatori di ta- euro. prestito annuale per l’ex na- nazionale tedesco. Mancini e Balotelli insieme sul sito del Manchester City

MANCHESTER (Ing). «I’m porto è stato buono fino alla


not a bad boy», Mario Balo- fine, i principali problemi ar-
BASKET telli non si riconosce nell’im- rivavano dall’esterno». Sicu-
TEL AVIV. L’Italia mantie- vantaggio mper l’Italia. Nel- magine del cattivo ragazzo ro di sè, tranquillo, disponibi-
ne viva la speranza di parte-
cipare all’Europeo di basket
Italia, che colpo la terza frazione Belinelli e
compagni riescono a portare
nè in quella del giovane ta-
lento costretto ad emigrare
le ma con riserva, Superma-
rio regala anche qualche ti-
del prossimo anno. A Tel
Aviv gli azzurri di Pianigiani
Vince in Israele il loro vantaggio sulla doppia
cifra ma un colpo di coda de-
all’estero: il Manchester City
è stata una sua scelta quan-
mido sorriso. «Non sono un
cattivo ragazzo, sono partico-
superano 81-76 Israele, vendi-
cando la sconfitta dell’anda- Europei più vicini gli israeliani, unito a un mo-
mento di confusione degli az-
do per lui la vita in Italia era
diventata troppo ingombran-
lare, nè cattivo nè troppo
buono. Non mi interessa da
ta a Bari. Ma- zurri, con- te. «Dopo Inter-Barcellona dove viene questa reputazio-
tch deciso ni consente agli azzurri di sente ai pa- ho capito che era arrivato il ne, comunque è arrivato il
Giochi ancora aperti nell’ultimo reggere l’urto del ritorno droni di casa Azzurri in vantaggio momento di cambiare — ha momento di maturare. Di er-
quarto, con israeliano e chiudere in van- di ricucire spiegato Balotelli nella sua rori se ne fanno nella vita
dopo il successo l’Italia che taggio il primo quarto un po’ fino al sin dall’inizio, bravi poi prima conferenza stampa a ma io non sono ancora vec-
resiste al ri- (17-22). Nel secondo quarto la 60-69. A 2’36 Carrington, quartier genera- chio. Diverse squadre mi vo-
di ieri a Tel Aviv torno israe- difesa azzurra concede qual- dal termine a resistere nel finale le del City, a cinque giorni levano, ma ho scelto il City
liano e chiu- che transizione di troppo. La il tabellone dal suo sbarco in Inghilterra perchè c’è Roberto Mancini.
de con un squadra di Pianigiani però dice +5 per — C’era troppa attenzione su E’ stato fondamentale per la
+5 che però non ribalta il - 8 tiene i nervi saldi, continua gli azzurri (71-76), grazie a di me. Era sempre più diffici- mia scelta. Senza di lui non
subito in Puglia. Parte forte a giocare bene e riesce ad al- un perziale di 17-7 in favore le vivere a Milano così ho sarei qui, mi ha lanciato e da-
l’Italia che piazza subito un lungare fino al 39-48 finale dei padroni di casa. Ma l’Ita- chiesto di andare via. Con to fiducia. Ora tocca a me ri-
break di 8-0. Un buon Bargna- che rappresenta il massimo lia resiste e riesce a vincere. quasi tutti i compagni il rap- cambiare».

Canottaggio, per Schiavone e Palma del college di Pavia


Riso Scotti, quante novità per la B2 ATLETICA

Due bronzi ai mondiali Volley femminile. Baraldo è il nuovo coach, Leporati guida il vivaio
BRAVO BEN KACEM
- Il mezzofondista Ben
Kacem Mohamed del Cus
Pavia ha chiuso al ventesi-
PAVIA. Due medaglie di bronzo, un quinto ed un VILLANTERIO. Appunta- parata, arriva da esperienze mo posto con il tempo di
sesto posto per gli atleti del college di Pavia ai cam- mento martedì 31 agosto nel- interessanti. Ho scelto di se- 25’58” la XIIª «Corrida di
pionati mondiali di canottaggio a Szeged, in Un- la palestra di Villanterio per guire il progetto giovanile e San Lorenzo», una corsa
gheria. Un bilancio positivo per una manifestazio- l’avvio della nuova stagione di allenare personalmente i su strada di 8 chilometri
ne dagli alti contenuti tecnici. Riso Scotti in B2. La novità è gruppi dell’under 12-13-14 in- disputata a Zogno, nel ber-
Sul terzo gradino del podio è salita Laura Schia- Maurizio Baraldo (prove- sieme ad alcuni collaborator. gamasco. E’ stata senz’al-
vone nel singolo senior. «C’era tanto vento, mi so- niente dalla ex formazione vi- Il nostro è un progetto ambi- tro una buona prova per
no battuta ed ho ottenuto il massimo dalle mie pos- centina della Minetti) in pan- zioso che spazia dalla B2 al l’atleta cussino.
sibilità», ha commentato Schiavone. L’azzurra pas- china. Roberto Leporati sarà minivolley: mi fa piacere tro-
sava solo quarta all’intertempo dei primi 500 me- il responsabile tecnico di tut- vare tra le società che hanno PODISMO
tri. La singolista ceca Antosova scattava in testa e to il settore giovanile ed il te- aderito anche il Gifra Vigeva- BA SUL PODIO
chiudeva davanti, mentre dietro ai 1000 metri la cnico delle giovanissime del- no, una società storica della - Il runner della Cento
Schiavone si attestava in terza posizione. l’under 12-13-14. Le novità in provincia di Pavia. Spero Torri Pavia, Filippo Ba,
L’altra medaglia di bronzo arriva da Gaia Pal- organico sono molte: Beatri- che altri team abbiano vo- ha chiuso al terzo posto in
ma nel quattro senza senior. Una gara accorta ce Baciottini, palleggiatrice glia di fare altrettanto, au- 17’54” la gara in notturna
quella di Novelli, Palma, Pizzamus e Sacco, che toscana classe ’94 di 180 cm, mentando il numero di squa- di 6 chilometri «Correndo
partivano con cautela, distribuendo bene le ener- Lodovica Turrini opposto to- Roberto Leporati dre che collaboreranno con nel Borgo Medioevale-5º
gie, con la Gran Bretagna che prendeva il largo e scana ’94 di 191 cm, Alice Sca- noi. Tutto questo lavoro sarà trofeo Giancarlo Santus».
Romania e Olanda che cercavano di insediarsi nel- putti palleggiatore piacenti- ta — spiega Leporati — E’ coordinato insieme al tecni-
le prime posizioni. no ’94 di 174 cm, Marte Del una necessità contingente. co della A1, Mauro Fresa, col CANOA
A metà gara l’Italia allungava e guadagnava su- Curto schiacciatore lombar- D’altronde anche la squadra quale abbiamo già tracciato MILLIA IN GARA
bito una punta di vantaggio, riuscendo nel finale a da ’92 di 178 cm, Silvia Fiori di A1 ha fatto lo stesso. Ab- alcune linee di lavoro. Du- - Il canoista del Cus Pa-
respingere l’attacco dell’Olanda. Sabrina Noseda libero bolzanina di 165 cm, biamo cercato di costruire rante la prima parte della via Alessandro Millia
nel doppio pesi leggeri era sesta, nulla potendo Debora Perrone schiacciatri- una formazione equilibrata e stagione Mauro darà modo a sarà impegnato sabato e
contro le avversarie che già ai 500 metri non per- ce lombarda ’93 di 178 cm a fisicamente ben dotata, l’e- molte atlete di B2 lavorare in- domenica prossimi nella
mettevano alla coppia azzurra di entrare in gara. cui vanno aggiunte le atlete sperienza verrà cammin fa- sieme alle ragazze che gio- gara nazionale di Storo,
E’ stata una finale nella quale le nostre, fresche di rimaste alla società pavese cendo. Sono ancora con noi cheranno in A1. Sarà un an- sul lago di Ledro, sul
titolo mondiale under 23 in 4 di coppia, non hanno (Fronza, Antignano, Rondi- giocatrici molto importanti, no molto importante, ma sia- kayak singolo sui 500 e
potuto far altro che arrivare il più vicino possibile ni, Degradi) oltre alle ragaz- che hanno fatto bene la scor- mo certi che con il lavoro di 5mila metri juniores e sui
alla Svizzera e chiudere il mondiale al sesto posto. ze che nella passata stagione sa stagione e che, con un an- équipe i risultati arriveran- 500 seniores. Una prova
Quinto, infine, Marius Wurzel nel quattro senza hanno disputato il campiona- no di esperienza in più, fa- no. Mi godo ancora qualche importante per valutare
senior. Partivano forte Polonia, Germania e Roma- to under 16. «L’età media è ranno ancora meglio. Baral- giorno di vacanza, poi sotto le sue potenzialità.
nia, mentre gli azzurri chiudevano quinti. (m.sc.) stata ulteriormente abbassa- do è una persona molto pre- con il lavoro». (m.sc.)
P11PCM...............17.08.2010.............23:22:16...............FOTOC12