Sei sulla pagina 1di 16

DISTRIBUITO PORTA A PORTA DA POSTE ITALIANE CON IL SERVIZIO PTL/OMF/PMP/679/08

20/06/08

il Giornale di Licata
PER LA VOSTRA
PUBBLICITÀ SU
il Giornale di Licata
Chiamate il
Mensile di Politica, Cultura, Economia e Sport
Supplemento di BAZAR SICILIA - Anno I - Numero 2 - Aprile 2009 - Reg. Trib. di Agrigento n° 282 del 28-01-2009 - Direttore Responsabile: Francesco Pira
339 3290144
www.ilgiornaledilicata.it Copia Omaggio distribuita porta a porta da Poste Italiane S.p.a. - In Edicola, Copia Omaggio in allegato a BAZAR SICILIA

Editoriale

Se il sindaco LICATA STA MORENDO


Angeluzzo aspetta...
il Cavaliere Silvio
di Francesco Pira
Seguo la politica di Licata da quando avevo i calzoni corti. Ma
sul vero senso della parola. Mio padre, Gino Pira, è stato
consigliere ed assessore in Comune e spessissimo lo
seguivo la sera ed amavo ascoltare gli interventi dei vari
componenti il consesso cittadino. Altri tempi, altre
personalità. Poi ho iniziato a scrivere, a fare cronaca della
vita politica ed amministrativa di Licata, con vari ruoli e per
vari media.
Ho iniziato a 16 anni oggi ne ho 43 ma una bufala come quella
pronunciata dal Sindaco Angelo Graci qualche giorno fa non
l'avevo mai sentita: “aspetto il Congresso del Popolo delle
Libertà per capire se fare l'azzeramento o il rimpasto”.
Riepilogando il nostro Angeluzzo popolare, il nostro primo
cittadino senza macchia e senza paura, quello capace di
svergognare al Tg5 i fannulloni impiegati del Comune
(secondo le sue percentuali erano il 50% ed invece erano poi
il 3%) quello che è stato lasciato solo dalle forze dell'ordine
dopo una grave minaccia mafiosa (ma poi i carabinieri
scopriranno che erano forse delinquetelli e che lui il sindaco
stesso è forse indagato per procurato allarme, anche perchè
invece di fare la denuncia è andato con il vice sindaco ed un
assessore in diretta su una tv locale), per capire se cambiare
qualche assessore della giunta o cambiarli tutti sta
aspettando il Congresso del Popolo della Libertà.
Sarà il Cavaliere Silvio Berlusconi in persona a dirgli come
mettere a posto la giunta. Graci impopolare anche nell’aldilà
Proviamo ad immaginare la RIONE S. CALOGERO Rosa si rivolta
telefonata. Pronto Il
Cavaliere Berlusconi? UNA CITTÀ DENTRO LA CITTÀ nella tomba
Signor Premier Angelo Graci
sono, il sindaco di Licata, di Giuseppe Patti di Gennaro De Marco
l'amico di Scalia, si ricorda di L'antico e suggestivo quartiere di San Calogero, una zona Non siamo tra quelli che amiamo criticare a tutti i costi. Nei
me? della città che davvero in pochi conoscono. Passeggiare tra pochi numeri usciti, il Giornale di Licata ha cercato di dare
Ed il Cavaliere: Licata? le viuzze strette e scoscese di questo rione è una scoperta merito alle cose positive che sono state fatte e di criticare
Berlusconi Graci Graci? Scalia? Mi consenta continua, non c'è angolo da cui non si scorga tra le case il quanto invece era deprecabile. Su come il Comune ha speso i
se ha dei problemi al Sud la faccio parlare con Apicella...!!! “Cupolone “azzurro” di Sant'Angelo, o l'elegante torre soldi dei cittadini per ricordare il compleanno di Rosa Balistreri
No, non ci siamo caro Sindaco Graci. Ma chi se la beve campanaria del Municipio, o ancora il profilo barocco della avremmo qualcosa da dire. E sinceramente poco ci importa
questa corbelleria? Se possiamo permetterci di dire la nostra Chiesa del Santissimo Salvatore. Eppure da qui Licata chi lo ha fatto (anche se la presenza del gruppo folk gestito dal
il problema è un altro: lei spera che dopo il Congresso appare lontana, sfuggente, come se le due realtà si marito dell'assessore Zirafi non dà un grande segno di
Nazionale del Pdl ci saranno dei riequilibri a livello locale e trasparenza, ma di questo si occuperanno altre persone
sfiorassero, ma non si toccassero. Sfiorando l'eresia, mi
pagate per indagare) ma
quindi forse il nostro Sindaco Angeluzzo (come lo chiamano spingerei a dire che girando per questa zona non ho trovato la scelta politica che è
alla Marina) spera di ridurre le pretese delle tre anime del Pdl , neppure quel senso di degrado e di abbandono che mi sarei stata fatta dal Sindaco
ciminiani, alfaniani e scaliani. E poi c'è l'Udc che vuole 2 aspettato di trovare, merito dei pochi abitanti, che tengono in Angelo Graci e dai suoi
assessorati, uno per il finto oppositore Pino Ripellino, che ha ordine la zona. Peccato che le Amministrazioni che si sono assessori e dirigenti di
perso lingua e parola pur di recuperare un posto in giunta, succedute alla guida di questa città si sono dimenticate che ignorare chi negli ultimi 20
dopo aver fatto una campagna elettorale all'insegna del viva Licata è un paese che nasce sulla montagna e che sulla anni si è occupato di lei ci
Balsamo, e quella più seria e che tiene la barra dritta del montagna potrebbe ritrovare la via di un nuovo sviluppo. Ho convince poco. Siamo sicuri
capogruppo Piero Santoro. viaggiato tanto, specie nel Sud Italia, in Puglia ad esempio che la città volesse Rosa Balistreri e il nostro Direttore Pira

segue a pagina 14 segue a pagina 2 segue a pagina 2

Uno strano modo


di amare la città
di Lorenzo Peritore
SPAZIO
Sono ospite fisso di “Opinioni” tutti i luned? alle ore
21, su Licata Nuova TV. Il ruolo è di intrattenimento
con delle poesie a tema, ma nella puntata del 9
marzo scorso ho voluto anche entrare nel vivo del
PUBBLICITARIO
dibattito. Si parlava di minacce al Sindaco Graci e al
Vice Ministeri, di scorrerie di facinorosi indigenti al
Palazzo di Città e di barriere architettoniche.
Queste ultime sono state messe nel giusto risalto
dal nostro Direttore Francesco Pira e dalla
OCCUPATO
Dottoressa Viviana Giglia con un'eloquente scheda
e con parecchie riprese televisive per le vie di
Licata. Chi meglio di Viviana, costretta su una
carrozzina, poteva rappresentare i problemi e le
NELLA VERSIONE
difficoltà che i diversamente abili, che sono
persone come noi e anche “meglio di noi”, vivono
ogni giorno? Da sottolineare come il
direttore/conduttore Giuseppe Patti abbia coinvolto CARTACEA
a pagina 15
2 - Edizione Aprile 2009 Interventi - lettere - mail - sms il Giornale di Licata

LETTERA DI CALOGERO CARITÀ UNA LETTERA DALLA NORVEGIA


“Il ruolo di Pira ne “La Vedetta” DARE PIÙ PESO ALLA CULTURA
rimane indelebile nella storia”
Gent.mo Direttore de "Il Giornale di avrebbe avuto una diversa evoluzione. Egregio Direttore Francesco Pira,
Licata Francesco Pira, Anche gli storici possono commettere sono il nipote del professor Agostino Licata che ha scritto un interessante contributo sul
questa mia per tre distinti motivi. Il primo errori e negligenze. Grave sarebbe stata numero di marzo de "Il Giornale di Licata". Sono contento che mio zio si dia da fare per
per congratularmi con Lei per la Sua se fosse stata una scelta. E a sostegno di migliorare Licata, ma dal mio punto di vista, frutto anche della mia privilegiata situazione
nuova iniziativa giornalistica, convinto ciò indico la mostra sulla stampa licatese norvegese, la nostra città a dirla in gergo popolare si trova col culo per terra. Innanzitutto io
come sono che Licata ha bisogno di tante per festeggiare i 25 anni de La Vedetta. Al penso che i Licatesi debbano dare più peso alla cultura ( e' sintomatico che tu non la nomini ).
voci libere che facciano sana chiostro di San Francesco abbiamo La cultura non vista come una palla al piede ma come capitale indispensabile per uno
informazione e non di stampa pubblicato tutte le prime pagine del sviluppo armonioso. L'acqua e' importante e tante altre cose, ma senza il senso della
spazzatura che ha il solo scopo di creare mensile licatese e soprattutto su quelle collettività e della bellezza ( risanamento urbanistico, igiene e sicurezza dei cittadini ) tutto
pettegolezzo o di incitare la gente contro del primo decennio di attività diventa difficile. In Sicilia c'e' poi un humus
gli amministratori e per dirLe che già campeggiava molto spesso la foto di culturale adatto allo sviluppo del sistema mafioso.
avevo espresso il mio risentito Francesco Pira e risaltavano gli articoli E non mi riferisco a quei pochi criminali incalliti,
disappunto, quando seppi che smetteva con la sua firma. Se avessi voluto ma a quei tanti che si fanno soltanto i fatti loro e
le pubblicazioni de La Campana per le oscurare il Suo nome, l'avrei fatto già in pronti in ogni momento a "metterla in culo al
tristi vicende avute con un'emittente quell'occasione, ma se l'avessi fatto prossimo". Insomma il modo di pensare mafioso
locale. Quindi un benvenuto per la nuova avrei offeso la storia ed avrei commesso e' molto diffuso, con tutti i mali che seguono
testata giornalistica. davvero un fatto grave sul piano burocrazia inefficiente, malgoverno, nepotismo e
Il secondo per esprimerLe la mia più deontologico. Se le nostre strade ad un corruzione. Il comune non pulisce le strade? Si
sincera solidarietà e quella del mensile certo punto si sono separate - e con il potrebbero formare dei comitati di quartiere per
La Vedetta per le nuove ed insistenti senno del poi devo dire che me ne sono pulirle ... ed alla fine si potrebbe organizzare una
invettive subite dalla solita emittente- dispiaciuto, perché assieme, festa! Traffico pericoloso e criminalità? Squadre
partito che con assoluta evidenza opera coniugando le rispettive esigenze di di vigilantes (potremmo chiamarli amici della
ormai al di fuori dei confini della più crescita e di spazio, avremmo potuto fare notte della città o qualunque altro nome) a
elementare deontologia professionale e cose egregie- questo non significa sorvegliare le strade in collaborazione con le forze di sicurezza. Quando si fanno delle cose
mi auguro che chi è per legge preposto ignorare il ruolo portante che Francesco concrete con la partecipazione dei cittadini si creano le basi dello sviluppo economico.
alla vigilanza sulla stampa ( Ordine e Pira ha avuto nell'organizzazione de La Pino Filiberto - Norvegia
Sindacato dei Giornalisti, Prefettura e Vedetta, prima come attivissimo
Procura) intervenga per porre fine a segretario di redazione e poi come
questa situazione anomala
nell'informazione licatese. La stampa
vicedirettore e condirettore. Così come
non posso ignorare i primi e numerosi UN PLAUSO AL "GIORNALE DI LICATA"
deve limitarsi ad informare, criticare nel
rispetto dell'interlocutore, proporre
convegni organizzati a Licata, nelle
scuole, con la presenza di personaggi di TUTTI INSIEME PER LO SVILUPPO
soluzioni senza dileggiare nessuno. Il un certo rilievo, presieduti in nome e per Ogni qual volta si parla male di Licata oppure si evidenziano solo gli aspetti negativi o si fà
dileggio non appartiene alla professione conto de La Vedetta e su mia delega da disinformazione parlando solo ed esclusivamente delle cronache negative si prova un senso di
del "giornalista". Il terzo motivo, che un giovane ed attivissimo vicedirettore nausea per chi come me ama Licata in tutti i suoi aspetti . Sicuramente molti imprenditori hanno
ritengo sia il più importante, è quello che Francesco Pira. Non posso dimenticare - investito le proprie risorse economiche credendo in questa città . Operatori nel campo della
mi riguarda come storico. E' vero, dato che allora non esisteva la Gastronomia , della somministrazione degli alimenti e bevande e anche altri come artigiani e
passando dalla prima alla seconda multimedialità, internet etc, - le continue commercianti che svolgono un ruolo determinante nell'economia di questo paese. Un plauso
edizione del mio volume sulla storia di ed onerose missioni ad Agrigento, importante va a tutti gli imprenditori agricoli che ogni hanno rischiano in proprio per quello che
Licata, è stata commessa una grave presso la tipografia Sarcuto, ormai è diventata la lotteria della "buona annata". Comunque con piacere si vede gente che
omissione. Mi creda me ne sono accorto, accompagnati dal maresciallo Vecchio crede e promuove Licata . Alcuni esempi: Salvatore La Lumia che con la sua linea di "vini di
quando la cosa non era più rimediabile. che disponeva dell'auto- prima per Famiglia" svolge ormai da tempo un ruolo fondamentale nel pubblicizzare Licata e le sue
Laddove si parla della stampa periodica impaginare il giornale, poi per correggere primizie, Alfredo Quingnones che porta in giro il suo essere Licatese tramite la propria azienda
locale e del mensile La Vedetta, il Suo le bozze e poi infine per ritirare il giornale Vinicola con prodotti tipici del nostro territorio. A queste ed altre persone va un grande encomio
nome non figura tra i fondatori. e quindi distribuirlo. Allora si lavora con la per la caparbietà con cui difendono la nostra Città da un immagine negativa fin troppo
Condivido, pertanto, il Suo disappunto linotype e con il piombo ed eravamo pubblicizzata da alcuni giornalisti o esperti di vario genere che si ereggono a giudici ed
espresso sulla edizione di marzo del Suo messi in soggezione da Sarcuto tutte le emettono sentenze. Un grande plauso va a Francesco Pira che nonostante spesso sia lontano
giornale. Non si tratta affatto di volte che andavamo a proporre delle da Licata appare, dopo i successi con La Campana, con questo giornale tutto nuovo . Grande
revisionismo, né quantomeno di scelta, correzioni, perché impegnava la persona anche Lorenzo Peritore che con le sue poesie "Licatesi" tocca il cuore di ogni persona
ma solo di un grave errore dovuto al addetta alla impaginazione a rifare orgogliosa della propria "Sicilitudine" . Sicuramente importanti tutti i Naviganti di Facebook che
copia incolla. D'altronde non avrei mai l'intera riga in piombo. Tutte queste cose tramite questa infinita community non fanno altro che pubblicizzare Licata nel mondo,basti
potuto rimuovere il fatto che Francesco non solo non si possono dimenticare, ma pensare al gruppo "Welcome To Licata" che è
Pira, assieme a mio fratello Angelo, una inorgogliscono e il dato è che a Licata è vicino ai mille iscritti e diffonde le foto storiche
mattina di un caldo inizio mese di agosto nato il primo giornale stabile ed ora ce n'è di Licata a memoria della nostra meravigliosa
di circa 28 anni fa, mi fermò davanti al un altro che non è condizionato dagli storia. Plaudo anche alle varie associazioni di
teatro "Re" per propormi la creazione di abbonati e dall'acquisto in edicola, ma protezione Civile , che con il loro impegno e le
un giornale a Licata. Ricordo due giovani che gratuitamente raggiunge tutti. loro risorse svolgono un lavoro di strordinario
pieni di entusiasmo e carichi di amor Un'iniziativa davvero geniale in un paese impegno nelle attività di tutela della nostra
patrio e di desiderio di cambiare questa avaro a spendere, ma che qualche volta città. Sicuramente importanti le associazioni
nostra città di Licata. Ricordo la loro ti riconosce anche qualche merito. culturali e di turismo che promuovono la
insistenza, tant'è che non mi concessero Quindi nessun revisionismo, nessuna nostra città: tra queste segnalo
tregua ed iniziò subito l'avventura, con la scelta voluta. Il ruolo di Pira come “L'Associazione Progresso" ,un gruppo di
stampa del primo numero unico de La fondatore e costruttore de La Vedetta imprenditori di vario genere che uniti dallo
Vedetta presso la tipografia Scrudato di rimane indelebile nella storia della nostra stesso ideale promuove la Città di Licata
Corso Umberto. Ne venne fuori un brutto città e gli renderò la dovuta giustizia attraverso un Trekking che ripercorre le origini, il folklore, le abitudini, le leggende, le specialità
anatroccolo, ma era l'inizio di una lunga pubblicando il volume, ancora in tipiche Enogastronomiche. Tutto ciò grazie all'impegno del presidente Salvo D'Addeo che con
storia. Da quel momento la macchina gestazione, sui 25 Anni de La Vedetta Marco Rinzivillo, Rocco Biondi, Marco Licata, Angelo Florio, Angelo Barbera ha ideato un
creativa non si fermò più e La Vedetta che oltre a fare la storia della testata e a percorso guidato che racconta ai turisti tutta la storia e le tradizioni della nostra città. Quanto
vive ancora e grazie a questi due giovani, presentare tutti i suoi protagonisti, sopra sarà possibile se ci sarà sinergia nel rapporto tra le Associazioni e l'Amministrazione che,
allora prossimi al diploma di ragioniere, pubblicherà anche tutte le prime pagine e in questa fase, deve svolgere una funzione di collante tra le varie attività che le associazioni
grazie ai loro sacrifici, grazie al tempo gli articoli e i migliori servizi, compreso stesse vorranno svolgere in modo da creare e proporre un pacchetto di promozione turistica
prezioso sottratto ai loro impegni quello, Cacao meravigliao, titolo creato completo ed efficace, tale da soddisfare i bisogni primari e secondari del turista che approda a
personali. Queste sono cose che non si da Pira che fece andare su tutte le furie Licata. Auspico da parte della giovane amministrazione comunale una attenzione particolare a
possono rimuovere né alcun un amministratore del Comune di Licata chi promuove il turismo in tutte le sue forme, nel rispetto del nostro territorio e delle nostre
revisionismo può affatto modificare. La o l'inchiesta sui resti umani riesumati per tradizioni. Licata è TURISTICA e tale deve rimanere sosteniamo gli sforzi delle varie
Vedetta senza questi due giovani oggi creare nuovi spazi cimiteriali e buttati in associazioni e degli imprenditori in maniera concreta non solo a parole.
non ci sarebbe e forse non ci sarebbe una discarica a Sant'Antonino. Chi ha orecchio oda.....
alcun giornale a Licata e probabilmente Un cordiale saluto ed un augurio di buon Grazie a tutti
anche la brillante carriera di Francesco lavoro. Rocco Biondi
Pira senza quello stimolo così forte Calogero Carità Segretario Associazione Progresso

SEGUE DALLA PRIMA PAGINA “RIONE S. CALOGERO” SEGUE DALLA PRIMA PAGINA “GRACI IMPOPOLARE....”
ho ritrovato nelle stradine di Vieste, “Dicitaccillu o Cumuni che cà è cinu di tarallucci e vino e quattro canzonette o balletti in Balistreri si sia rivoltata nella tomba per quanto è
Gallipoli, Otranto o Santa Maria Leuca lurdii!!!”. Lo ho avvicinato, ma con mia simil folk per ricordare un'artista riconosciuta in stato fatto in suo nome. Lo scorso anno
l'atmosfera tipica delle viuzze di San grande sorpresa, invece di inveire contro tutto il mondo e celebrata pochi mesi fa a Parigi l'amministrazione comunale, il Sindaco Biondi e
Paolo, di San Calogero o del Cotturo, da tutto e tutti, ha iniziato ad accompagnarmi ed anche a Catania dai più grossi nomi della l'assessore Fragapani, avevano invitato da
quelle parti le case sono abitate dai turisti per il quartiere suggerendo al mio musica leggera italiana? A Licata, nella sua città, Firenze il chitarrista di Rosa, Rocco Giorgi e una
in estate, da noi, bene che ci vada da operatore di ripresa, angoli suggestivi da invece si è scelto di festeggiare con vino e cantante di grande prestigio nazionale.
anziani che rimangono legati alle proprie dove potere effettuare riprese suggestive. “muffuletti” per sfamare gli indigenti ed un trofeo Quest'anno pane, vino...e balletti...vi ricorda più
radici, tutt'al più da extracomunitari. Il mio Anche questo è il bello del mestiere di internazionale definito “il più grosso evento la rivoluzione francese o i tempi di Robin Hood?
turistico dell'anno”. Pare che il Comune abbia Rosa come cantava stupendamente “si vota si
giro per San Calogero è durato lo spazio di giornalista, la possibilità che una mattinata
“sganciato” 5.000,00 euro, ma aspettiamo di rivota” nella tomba...mai avrebbe immaginato
un'ora, era mattinata inoltrata, Cicerone qualunque possa trasformarsi in una avere in mano le delibere o i decreti prodotti dal tanta noncuranza. Intervistata tanti anni fa per
d'eccezione e d'occasione, il signor nuova occasione di scoperta e di Sindaco Graci e dai suoi collaboratori per Video Faro dal nostro Direttore, Francesco Pira,
Giuseppe Semprevivo, abita qui, con un sorprese, anche a poche centinaia di metri confermare le voci di corridoio. In ogni caso disse “spero che si ricordino di me i licatesi dopo
vociare tutto siculo mi ha visto con da casa tua. sappiamo che ormai l'impopolarità di Graci è la mia morte”...ma non intendeva lo scempio del
microfono in mano e mi ha detto Giuseppe Patti arriva anche nell'aldilà e pensiamo che Rosa 21 marzo.. Gennaro De Marco.
il Giornale di Licata La Città Edizione Aprile 2009 - 3
Il sindaco forse indagato per procurato allarme
AGRICOLTURA... A TERRA Rinascente: "Sindaco
di Vincenzo Montana
“Dobbiamo investire sul problematica, anche perché la CI SIAMO ANCHE NOI. Il sit-in si per favore dimettiti!
comparto agricolo, migliorando
nella sua totalità il settore, fonte
primaria per il nostro territorio”: è
stagione invernale appena scioglie, i protestanti ottengono
andata in archivio ha portato con
(così pare) importanti
sé freddo e piogge intensissime.
rassicurazioni dal Presidente del
Cosi mortifichi la città"
questo il copia-incolla di Insomma più danni (tantissimi) Consiglio Comunale Antonio di Angelo Rinascente
molteplici discorsi comiziali fatti che benefici (pochissimi); i nostri
Vincenti il quale ha avuto nelle
di volta in volta dagli aspiranti agricoltori si sono trovati con la
ore immediatamente successive Pubblichiamo il testo della lettera che il consigliere comunale Dottor
politici locali; discorsi che, visti i schiena spezzata, il rammarico un colloquio telefonico con l' Angelo Rinascente ha inviato al Sindaco Angelo Graci ed al Presidente
risultati, sono rimasti tali senza alle stelle e soprattutto il Assessore Regionale ai LL.PP. del Consiglio Angelo Vincenti sulle presunte minacce mafiose subite
trovare mai un'attuazione portafogli vuoto, non riuscendo a
Luigi Gentile che ha girato la dal primo cittadino e dal suo Vice Ministeri, raccontate in diretta e
concreta, lasciando irrisolto un raccogliere quello che avevano palla all' On. Silvino Caputo, differita tv.
problema che ormai rappresenta seminato. Ma non si diceva che presidente della terza Apprendo da notizie stampa della chiusura delle indagini dei Carabinieri di
una vera e propria VIA DI chi semina raccoglie? Commissione Parlamentare per Licata sulle presunte minacce subite dal Sindaco e dal suo vice, nel
S V I L U P P O M A N C ATA . Paradossalmente questo non le attività produttive all'ars . pomeriggio del 2 Marzo u.s. Dall'articolo si evince che sussisterebbe anche
L'economia è lo specchio della vale per gli agricoltori. L' appena
Mancato sviluppo agricolo l'ipotesi di reato, a carico del Sindaco e del suo vice, di procurato allarme,
società, che in essa si riflette in trascorso mese di marzo è statolegato ad innumerevoli fattori simulazione di reato e favoreggiamento. Come a dire: il Sindaco e il suo vice
maniera tangibile e particolarmente scosso sul non solo dipendenti dalle hanno allarmato la città simulando un reato inesistente e, nel far questo,
incontrovertibile. Ecco che allora fronte protesta, i produttori si
avversità climatiche di un abbiano anche avuto il favoreggiamento
la maggiore attività cittadina sono fatti sentire e anche in inverno polare anche dalle di un assessore che ne avrebbe avallato
(insieme alla pesca ovviamente) maniera piuttosto veemente (eranostre parti, bensì sono altre le le dichiarazioni. Risulta evidente che il
non solo non assicura il grado di inevitabile). E per la serie “imotivazioni ormai arcinote solo fatto che si ipotizzino questi reati sia
benessere che dovrebbe problemi non vengono mai da perché sempre ripetute, ripetute c o s ì i n f a m a n t e p e r l a S . V. e ,
garantire, ma al contrario soli” unitamente ai produttori e ripetute ancora; non risolte e maggiormente, per la città che lei
costituisce un freno a quel protestano anche gli non risolte ancora. Naturalmente rappresenta in tutte le sedi istituzionali,
processo di sviluppo economico appartenenti ad una categoria si è fatto sentire anche il primo da doversi richiedere, nelle sedi
tanto osannato, ma mai (i numeri strettamente legata cittadino Angelo Graci opportune, una immediata definizione
parlano chiaro) messo in pratica. professionalmente (e non solo) chiedendo l'intervento del dell'inchiesta giudiziaria per togliere ogni
QUALCOSA SI STA agli agricoltori: gli Prefetto presso la Regione per dubbio su queste ventilate ipotesi di
MUOVENDO. Cosa? autotrasportatori. Con i loro parlare anche e soprattutto reato. Già era stato più che eloquente il
L'assessore all'agricoltura del camion sono scesi in piazza (manco a dirlo) di acqua per fatto che il Signor Prefetto di Agrigento non avesse convocato il Comitato
Comune licatese Giuseppe l'agricoltura e l'intera comunità provinciale per l'ordine pubblico dopo la sua eclatante denuncia presso
Mulè, attraverso i colleghi di licatese. Ci si muove tra un'emittente televisiva locale ed un dibattito di “cordoglio”in Consiglio
Palermo, fa sapere che sono presente improduttivo: il termine Comunale, segno che ella non era credibile e che quella che aveva definito
stati messi in liquidazione i rende più che mai una minaccia mafiosa poteva alla fine considerarsi solo la minaccia di
contributi al comparto agricolo disastrosamente l'idea, e la sprovveduti delinquenti che, chi fa il mestiere di Sindaco, incontra per strada
relativi all'annata 2008. Sono speranza (augurandoci che sia di frequente. Lei, addirittura, si era provvisoriamente domiciliato in “località
soldi veri e immediatamente veramente quest'ultima a segreta” con il suo vice, come si conviene in tutti i film di eroi perseguitati dalla
utilizzabili: queste le testuali morire) di un futuro fertile e ricco mafia. Ora, Signor Sindaco, o lei vede troppi film e scambia la realtà con la
parole dell'Assessore Regionale di frutti. Naturalmente non solo finzione cinematografica, o le forze dell'ordine non capiscono nulla della
all'agricoltura Giovanni La Via, e agricoli. Sarà possibile? vicenda. In ogni caso la città ne esce ancora una volta diffamata ed offesa,
serviranno a rilanciare il Sognare è lecito e non costa come quella volta del saccheggio degli uffici anagrafe. Ricorda? Lei aveva
comparto. Contributi relativi alla occupando il piazzale davanti nulla, d'altra parte si può solo detto che era un atto intimidatorio nei suoi confronti finalizzato alle sue
passata annata che possono Palazzo di Città, come a voler risalire. dimissioni. E io le avevo detto che il suo vittimismo era stomachevole. Dopo
lenire ma non risolvere la precisare AMMINISTRAZIONE due giorni le forze dell'ordine individuarono questi “efferati” criminali in due
cittadini dell'est europeo. Qualcuno di dubbia credibilità si è offeso per la mia
provocazione sui corsi di recupero del congiuntivo per alcuni Consiglieri
Randagismo: una situazione “da cani” Comunali, affermando che così mortificavo la città. Io dico che la città si
mortifica e si offende, oltre a danneggiarla come immagine ed
Il canile è tutto esaurito e deve essere adeguato alle nuove normative economicamente, inscenando aggressioni di stampo mafioso. Se così non è,
cosa chi mi auguro con tutto il cuore, si rivolga alla Procura della Repubblica
di Angela Amoroso sollecitando la definizione dell'inchiesta, per restituire a lei e, principalmente,
alla città la serenità che è necessaria per crescere e vivere più
Rassegniamoci ad avere cani norme. I gestori del servizio vaccinazione, microchippatura decentemente. Se, invece, è più vicino alla realtà il supposto di reato nei suoi
randagi per strada, almeno per il hanno inoltrato la richiesta al per poi ritornare per strada, a confronti di simulazione e procurato allarme, oltre che di favoreggiamento, mi
momento. proprietario dei locali nei quale è meno che l'animale non si trovi in dia ascolto, nel bene della città e anche suo, si dimetta.
I fatti di cronaca recentemente ubicato il canile e quindi ora si
accaduti nel ragusano hanno attende solo l'adeguamento;
posto l'accento sul fenomeno del
randagismo e la sua pericolosità.
Licata a tal proposito in che
adeguamento che permetterà di
ampliare e raddoppiare il numero
di cani: il nuovo tetto massimo
S'INSEDIA IL CONSIGLIERE SCRIMALI
condizioni versa? Certamente sarebbe infatti di 40/45 cani, in Ci è riuscito Calogero Scrimali a diventare consigliere comunale. Dopo otto
non molto positive. Il Canile rapporto anche alle taglie, grandi mesi di battaglia legale è riuscito a dimostrare che aveva più voti del suo
municipale, adibito a canile o piccole, degli animali. E i compagno di lista Enzo Callea e così nei giorni scorsi ha fatto il suo ingresso
sanitario, con il solo scopo quindi randagi che quindi restano per trionfale in Comune. Scrimali subentrerà al consigliere uscente Callea nelle
di sterilizzare, vaccinare e strada? La risposta è semplice: a commissioni consiliari Sport, turismo e
microchippare i cani presenti, ha meno che l'ufficio veterinario non gravi condizioni di salute, e in spettacolo, ed in quella Sviluppo
le mani legate, e non può avere al avverta una situazione di grave questo caso terminerebbe la sua economico e attività produttive, e nella
suo interno più cani di quelli che pericolo provocata da un degenza presso il canile. La commissione speciale di indagine sul
al momento detiene, circa una randagio e di questo sia messo al situazione quindi, con un canile lodo Saiseb. Facciamo gli auguri di
ventina. Il motivo? Un nuovo corrente il primo cittadino, il che non può far fronte, al buon lavoro al neo consigliere che in
decreto assessoriale stabilisce Sindaco non può emettere momento, alle segnalazioni che un'intervista a Licata Nuova Tv ha detto
che ogni cane necessita di uno un'ordinanza per l'inserimento giornalmente e puntualmente con molto coraggio: "Dobbiamo
spazio più ampio, più metri nel canile municipale. 10 giorni è arrivano dai cittadini, e i randagi lavorare tutti per il paese. In questo
quadrati entro il quale poter stare. il tempo medio di “soggiorno” dei che girano indisturbati per le vie momento non devono esserci
La struttura licatese, di proprietà cani presso la struttura a loro della città non è delle migliori, ci maggioranze e opposizioni. Tutti
privata, deve essere quindi adibita, il tempo necessario alla verrebbe da dire…una situazione dobbiamo mobilitarci per il bene di
essere adeguata alle nuove loro sterilizzazione, da cani. Licata".

STU PAISI MI FA RABBIA !!


di Lorenzo Peritore i servizi su carenti, d'acqua avemmu caristia, Pa grammatica italiana quasi nuddu hava rispettu
na discarica abusiva è oramai a periferia. e corc'unu unn'arrinescia mancu a esprimersi in dialettu,
Quannu n'elettoratu a livellu cumunali U sinnicu ca prima dedicava na iurnata poi ci sunnu consiglieri ca unn'haiu ntisu mai parlari!!
capiscia chiaramenti ca i cosi vannu mali, p'arriciviri all'ufficiu tutta a genti dispirata, E pensu : se su muti pirchì s'eru a candidari?
decida tuttu in massa usannu l'elezioni pi troppi mpegni c'hava cangià modu di fari C'è co apra puru a vucca in modu assai volgari,
di cangiari tantu u sinnicu ca l'Amministrazioni. e a genti ca u va cerca dicia ca un si fa truvari. o pi masticari a ciuca o se no pi sbadigliari
Sta cosa già a Licata l'annu scorsu capità U Natali ca passà fu na sorta e funerali C'è vidè co un s'ha decisu ni quali parti stari
ma ancora un s'ha caputu qual è a vera nuvità. e u tabutu nu cunzaru puru a festa i carnevali. e allura a megliu cosa è chidda d'un parlari
Pi chistu haiu circatu d'accertari i condizioni Pu sport e pi spettacoli un ci sunnu sovvenzioni E' comu na gran farsa recitata supra i scanni
in cui versa stu paisi dopu l'urtimi elezioni, e pi fina l'assessuri passà all'opposizioni. p'un periudu ca purtroppo po durari anchi a cinc'anni
e di chiddu ca capivu girannu mmenzu a genti Scumparia completamenti ogni forma di cultura E mentri du palazzu è chiara a sensazioni
m'addunavu ca a Licata è misa malamenti. trattata comu fussa fumeri o spazzatura. ca a farsa na politica si fa sulu pi poltroni,
Mi fa rabbia stu paisi a cui sugnu affezionatu Vidennu stu disatru cummintu un mi cci fazzu fora di stu palazzu co hava tanti guai
di vidirlu tutti i iorna arridduttu ni stu statu. e cerco di scupriri chi succeda nu palazzu. recita na tragedia ca fini unn'hava mai
U commercio sta murennu, di travagliu c'è carenza, Ma di trasiri dda dintra unn'haiu propriu ntinzioni, E alluri mi subentra comu na rassegnazioni
aumenta tutti i iorna malavita e delinquenza, cercu allura di scuprirlu tramiti a televisioni. e aspettu pacinziusu i prossimi elezioni
tutti i strati cini i fossa ca ni fannu dispirari Mi taliu certi ripresi du Cunsigliu Cumunali Speru ca l'elettori a pensinu comu a mia
e a lurdia dintra u paisi ca va sempri ad aumintari, e vi pozzu assicurari ca m'haiu ntisu puru mali. e decidinu finalmente di fari pulizia.
4 - Edizione Aprile 2009 La Città il Giornale di Licata

Parco eolico off shore:


Omissioni e negligenze coro di No al teatro “Re”
sul “Lodo Saiseb”- di Achille Furioso
e disonestà intellettuale Il fronte del No al parco eolico off shore nel golfo di Gela è
sempre più forte.
Soprattutto dopo la seduta congiunta dei consigli comunali di
di Angelo Biondi Licata, Butera, e Gela tenutasi venerdì sei marzo presso il
teatro "Re" di Licata dove hanno partecipato, oltre ai sindaci
e presidenti comunali dei tre comuni, il presidente dell'Ars
Dall'ex sindaco Angelo Biondi riceviamo e volentieri sull'unico vero grande problema di natura finanziaria (lodo
(Assemblea Regionale Siciliana) Salvatore Cascio, il
pubblichiamo Saiseb) che ha ereditato la Giunta Graci. Come non può
presidente della commissione regionale antimafia Lillo
non suscitarmi disappunto e sconforto il constatare quanta
Speziale e l'On. Miguel Donegani.
Che cos'è il lodo Saiseb? Se lo chiediamo a un licatese faccia tosta e disonestà intellettuale riesce a generare la
Tutti gli intervenuti hanno espresso il loro dissenso al
preso a caso, ci risponderà che è sicuramente una cosa contrapposizione politica. Qui mi riferisco all'attuale
progetto di ENEL e "Moncada Energy Group" che
brutta, come tutto ciò che inizia con la parola "lodo". Vedi: Presidente del Consiglio Comunale; il quale, con faccia e
prevedrebbe l'istallazione di pale eoliche nel mare antistante
lodo Schifani, lodo Alfano, ecc…Anche perché i mass tono evangelico da buon cattolico e frequentatore di
le coste dei tre comuni.
media di ogni specie ci hanno riempito la testa con analisi, sagrestie qual è, spiegava recentemente, al conduttore
La politica ha dimostrato di essere compatta; ancora meglio
critiche e commenti al vetriolo sui più famosi lodi Italiani. della solita tv locale in cui era ospite e ai licatesi che li
hanno fatto i comuni cittadini, i sindacati, le associazioni
Come ogni lodo che si rispetti anche quello "Saiseb" di casa stavano guardando, che è prassi politico amministrativa
culturali, e le associazioni dei pescatori, che hanno riunito
nostra, ha avuto ampia risonanza nei media locali. Da più di per le nuove amministrazioni che si insediano, trovare
differenti interessi sotto la stessa bandiera, quella del
5 anni non si fa altro che parlarne. Si sono istituite ben due progetti e iniziative poste in essere dalle precedenti
comitato NO P.E.O.S. (No Parco Eolico Off Shore).
commissioni consiliari di indagine: la prima nella passata Amministrazioni in modo da garantirgli i primi anni di
I motivi del No? Tony Licata, sindacalista e presidente del
legislatura; la seconda in questo nuovo Consiglio attività: " Così era stato per l'Amministrazione "Biondi" che
comitato ne individua almeno tre: quello ambientale, quello
Comunale. Si sono fatte interrogazioni, conferenze di aveva ereditato le opere e progetti di Saito ", ma che
archeologico, e quello turistico. Infatti, le pale eoliche
servizio, articoli di giornali, trasmissioni televisive; eppure purtroppo così non è stato per l'Amministrazione "Graci", in
creerebbero notevoli difficoltà ai flussi migratori degli uccelli,
gran parte della popolazione e dell'opinione pubblica, ha quanto chi l'aveva preceduto non gli ha lasciato nessuna
renderebbero impossibili sopralluoghi archeologici, ed è
capito una sola cosa: " il Comune deve un sacco di soldi ad iniziativa e nessun progetto, bensì solo debiti e tanta
giusto ricordare che in quella zona non molto tempo addietro
una ditta per una fognatura che non funziona" e addossa la disperazione.
è stato recuperato il relitto di una nave greca che giaceva sul
colpa di tutto ciò alla politica e ai politicanti nostrani, senza Non vorrei essere troppo prolisso o ripetitivo facendo il
fondo del mare da 25 secoli; renderebbe inoltre inaccessibile
alcuna distinzione di razza, colore o religione. Più se n'è lungo elenco di ciò che la mia Amministrazione ha lasciato
la zona ai pescatori locali, e come se già non bastasse, il
parlato e più la verità si è ingarbugliata. In tanti hanno a disposizione della subentrante. Mi limiterò a segnalare al
parco eolico off shore è in contrasto con un'altra realtà, che è
cercato di girare la frittata per convenienza e interesse Sindaco Graci, attuale capo dell'Amministrazione, che agli
quella turistica che da poco tempo si è insediata in quella
politico. Con il risultato che le responsabilità, le omissioni e atti del Comune è depositata la mia relazione di fine
parte di costa.
le negligenze che hanno portato il Comune di Licata a mandato nella quale può trovare tutte le necessarie
L'accordo tra i tre comuni e l'appoggio ricevuto dagli
dover fare i conti con un debito di quasi "Ottomilioni di euro", informazioni, a cominciare dalle Opere Pubbliche: sia di
onorevoli intervenuti al teatro "Re" non è ancora sufficiente
non sono state mai puntualizzate e rese pubbliche. quelle in fase di completamento e che ora aspettano solo di
dice Licata; difatti per bloccare il progetto non bastano le
Anche la nuova Amministrazione, da quando si è insediata, essere inaugurate, a quelle già cantierate e in fase di
delibere comunali, poiché, l'ultima parola in merito è
non ha fatto altro che parlare del disastro del "lodo Saiseb", esecuzione, sia di quelle finanziate e pronte per essere
dell'assessorato regionale territorio e ambiente che deve
giustificando oltre otto mesi di confusione ed immobilismo appaltate, oltre che di tutti i progetti presentati in attesa di
concedere la Valutazione
Amministrativo con la pesante situazione finanziaria
Impatto Ambientale (V.I.A.) e
ereditata, oltre al non avere trovato nulla in termini di opere
la Valutazione Ambientale
pubbliche, finanziamenti in itinere, progettualità e
S t r a t e g i c a ( V. A . S . ) . I l
pianificazione riconducibile alla precedente
prossimo passo quindi sarà
Amministrazione. Ad avvallare questa tesi hanno
quello di chiedere ed ottenere
immediatamente provveduto l'ex Sindaco Saito e il suo fido
un incontro consultivo, a
scudiero Avanzato (notoriamente miei grandi estimatori); ai
Palermo, con i deputati
quali non è sembrato vero poter sentenziare, dagli schermi
regionali per informarli della
di una tv locale compiacente, che la mia è stata
situazione licatese cosicché
l'Amministrazione più disastrosa che la città abbia mai
possano conoscere in
avuto. I due hanno affermato che le cose realizzate durante
anticipo e meglio le
la mia gestione non erano altro che il frutto di ciò che loro mi
conseguenze cui andrebbe
avevano lasciato, e che il sottoscritto in 5 anni non aveva
incontro la città se il progetto
combinato nulla. E il nulla, fatta eccezione per il mare di
fosse autorizzato.
debiti, avevo lasciato alla nuova Amministrazione.
"Non è escluso neanche il ricorso alla piazza, ma solo come
Concetto che, con grande "senso istituzionale", notoria
ultima arma se il convincimento e la concertazione
"imparzialità" e benevolenza nei miei confronti, è stato
dovessero fallire" dice con determinazione Tony Licata ed
ribadito, sempre dagli schermi della citata tv locale, dal finanziamento. Per non parlare di tutta la programmazione
aggiunge che "è inaccettabile per la nostra città, la
Presidente del Consiglio Comunale Angelo Vincenti. e pianificazione territoriale: dal piano strategico
costruzione del parco eolico off shore quando altre realtà
Ma come sempre il tempo è galantuomo e i fatti, e Regalpetra, alle direttive generali per la revisione del
come quelle della pesca e dell'agroalimentare non sono
soprattutto gli atti amministrativi smentiscono le P.R.G. all'inserimento nel piano triennale delle Opere
supportate nonostante le nostre potenzialità in questi campi
chiacchiere e le bugie dei tanti Pinocchi di turno. Pubbliche di tutte quelle opere finalizzate al recupero e
siano grandissime".
Parliamo del debito Saiseb che, il sol pensiero, ha all'ammodernamento del centro urbano atte a dare alla città
In attesa dell'incontro consultivo, il comitato NO P.E.O.S. è
paralizzato e paralizza tuttora Graci e la sua Giunta. Dico il una migliore veste di località turistica. Non posso
impegnato nell'informazione della popolazione, ed in
sol pensiero perché, in verità, neanche un euro finora del comunque non approfittare di questa occasione per
particolar modo degli studenti degli istituti superiori poiché
bilancio Comunale è stato impegnato per pagare tale ricordare al Vincenti, che ha memoria corta, che la sua
dice il presidente " loro sono il futuro di Licata ".
debito. Dagli atti amministrativi: delibera di assestamento recente missione in Bulgaria per la promozione del pescato
E Moncada? Come reagisce a queste chiare dimostrazioni di
del bilancio del 30.09.2008, e dall'analisi dell'ormai famoso licatese è stata possibile grazie ad un finanziamento dello
avversità al suo progetto? Nella conferenza stampa del sei
modello H (quello che descrive i debiti fuori bilancio per sfop pesca ereditato dalla mia Amministrazione. Come
marzo tenutasi a Palermo, Salvatore Moncada ha chiesto ai
intenderci), si è evinto che a fronte di un totale di € sono esclusiva eredità della capacità progettuale della
tre assessori regionali di Agrigento ed ai sindaci della
8.500.000,00 ben € 7.500.000,00 erano rappresentati dal precedente Amministrazione "Biondi": la ristrutturazione e
provincia "quanto meno di indignarsi, se non ritengono di
debito scaturito dal lodo Saiseb. E visto che per tale debito restauro del complesso conventuale del Carmine; la
intervenire contro questo scandalo"; e lo scandalo sta nel
nulla ancora grava sulle casse Comunali e che, di contro, realizzazione del Centro Diurno per gli anziani di Piazza
fatto che "la regione siciliana da anni non rilascia o nega
l'Amministrazione Graci, ha potuto contare per chiudere il Libia (destinato adesso a Comando VV. UU),
autorizzazioni a 15 progetti del gruppo" facendo saltare
bilancio 2008 su un avanzo di amministrazione dell'anno l'ammodernamento del mercato ittico comunale, la
importanti investimenti per la provincia agrigentina, e precisa
precedente di € 1.101.889,11 non si comprende il perché si realizzazione della nuova Elipista e del cosiddetto ponte
che il gruppo Moncada "sta investendo nella sola provincia di
è bloccato tutto in nome di una situazione finanziaria tubo, attraverso il quale tutti i reflui cittadini possono adesso
Agrigento 380 milioni di euro, tanto quanto la regione Veneto
disastrosa. E al grido, insistente e ripetuto, "non ci sono essere convogliati al depuratore, opere tutte che aspettano
ha stanziato per fronteggiare la crisi economica".
soldi, abbiamo trovato le casse del Comune vuote", si solo di essere inaugurate. Per continuare con la
Il gruppo Moncada sembra non riscontrare tutte queste
sono consumati gli otto mesi più bui della storia politica di realizzazione dell'Area attrezzata e annesso sovrappasso
avversità in Albania e Tunisia; infatti, gli ingegneri
Licata: la rivolta degli indigenti; la mortificazione delle ferroviario zona Pal. Gescal, opera che ho lasciato un anno
dell'azienda agrigentina stanno progettando, in quei paesi,
associazioni sportive, culturali e di volontariato, il mancato fa con una procedura già definita di rescissione in danno
diversi parchi eolici, tra cui la più grande centrale di energia
pagamento delle borse di studio ai giovani meritevoli, il del contratto per reiterate inadempienze della ditta
eolica mai realizzata in Europa, che sorgerà in territorio
Natale più triste e desolato degli ultimi 15 anni, fino al appaltatrice e che ancora oggi risulta ferma. Oltre alle
albanese in una zona a sud di Valona.
deplorevole fattaccio delle minacce al Sindaco e al suo opere che sono in fase di esecuzione e mi riferisco ai lavori
vice. Ritornando alle omissioni e alle negligenze sull'esito di completamento dello Stadio Calogero Saporito, del
del lodo Saiseb (vera spada di Damocle che pende sul consolidamento Costone Roccioso di Via Marianello;
futuro dell'Ente Comune), nessuno ha mai dato il giusto nonché della completa riqualificazione dell'area della L'avvocato Giuseppe Fragapani
risalto alle gravi responsabilità attribuibili all'ex Sindaco
Saito; il quale non avendo provveduto a nominare l'arbitro
discarica di contrada Palma. Per finire con: la realizzazione
della Porta Unica D'Accesso, che prevede il recupero della
unico licatese all'ultimo congresso AN
di parte ha, di fatto, tolto al Comune di Licata ogni possibilità vecchia raffineria di zolfo di Marianello; la ristrutturazione e L'avvocato Giuseppe Fragapani, ex
di poter far valere le proprie ragioni in sede di svolgimento messa in sicurezza della scuola Dino Liotta, gli impianti foto vicesindaco ed assessore alle politiche
dell'arbitrato. Omissione, incomprensibile e ingiustificabile, voltaici nelle scuole comunali, il progetto per la sicurezza giovanili, sport, turismo e spettacolo, è
che ha di conseguenza determinato l'abnorme consistenza stradale, tutte opere già finanziate e delle quali non si stato l'unico delegato licatese che ha
del debito. Come ingiustificabile è stata la successiva comprende il mancato avvio dei lavori. Dimenticavo la partecipato, a Roma, all'ultimo
negligenza, del Saito, riconducibile nel colpevole ritardo, definizione del progetto di finanza per la realizzazione del Congresso di Alleanza Nazionale. Si è
con il quale è stato nominato il legale che doveva nuovo cimitero e "dulcis in fundo", il Piano Strategico trattato del congresso che ha sancito una
contestare e opporsi, per conto del Comune, alle Regalpetra. Mi pare che all'Amministrazione subentrante nuova tappa della storia politica del
determinazioni del Collegio Arbitrale. abbiamo lasciato in eredita lavori, iniziative e progetti paese. L'ultimo dei grandi partiti del secolo scorso si è sciolto
Alla luce di quanto sopra, può essere meglio comprensibile sufficienti a garantirgli abbondantemente, non solo, i primi per costituire il Popolo della Libertà. Ci auguriamo che sul
il mio disappunto nel sentirmi accusato, come l'artefice anni di attività; ma anche e soprattutto la possibilità di prossimo numero del nostro giornale l'Avvocato Fragapani
dell'attuale disastro comunale, da coloro che, atti alla continuare il percorso per consolidare il modello di sviluppo possa raccontare questa esperienza alla città. Noi lo
mano, hanno gravi ed ingiustificabili responsabilità sostenibile della nostra città . ospiteremo con piacere.
il Giornale di Licata L’ Approfondimento Edizione Aprile 2009 - 5

“L'amico licatese” di Maria de Filippi: Angelo Marotta


di Elsa Carlino
Si narra che i sogni siano desideri, che si Paradossalmente è stato Angelo a non fossi entrato come titolare della Il tuo ricordo più bello?
ritrovino inesorabilmente riposti in un rappresentare Licata in ogni suo singolo maglietta non ci avrei più riprovato... I “Il giorno di Natale. La mattina abbiamo
cassetto serrato con una preziosa chiave gesto ed azione, attraverso la sua umile provini sono belle esperienze, ma sono fatto l'albero in sala relax poi abbiamo
magica, divenuta per molti aspiranti solo semplicità, la sua implacabile ed innata anche grandi fatiche e dispendi economici e pranzato, abbiamo mangiato il panettone e
un'utopica consapevolezza difficilmente ironia, ostentando e vantando quanto di quasi sempre non riesci a superarli; devo per la prima volta mi sono sentito tra Amici”.
acquisibile. Si narra che solo pochi prescelti licatese c'era in lui senza alcuna verecondia dire che io sono stato molto fortunato”. Il tuo ricordo più brutto?
abbiano la potenzialità di poter ottenere o riserbo. Un giovane artista con una Prova a spiegare ai lettori del GDL cosa “Il senso di vuoto che provi, quando sai che
quella inestimabile e pretenziosa chiave mirabolante forza interiore che ha fatto hai provato, quando Maria De Filippi ti ha la mattina non devi più andare a scuola ma
che porta al successo, che concede a chi ha inconsciamente trapelare le sue origini con annunciato che avresti fatto parte della a lavorare”.
il vantaggio di possederla di concretizzare il suo accento, i suoi atteggiamenti, la sua scuola… Ad oggi… Quanto c'è in te di questa
le proprie mire, facendo faticosamente leva solarità ed emotività, le stesse movenze ed “Ero contentissimo di essere arrivato tra i favolosa esperienza?
sul fulcro della loro insanabile forza di espressioni riportavano involontariamente primi novanta e speravo che Maria mi “Tantissimo. La mia vita è cambiata. La
volontà. Un'incommensurabile passione alle sue radici che si sono altresì rivelate le chiamasse davanti la commissione anche gente mi ferma ovunque per chiedermi cosa
per la recitazione coltivata fin da bambino, sue doti caratteristiche peculiari. Era solo per sentirmi dire che non ero stato faccio, se lavoro o studio”.
una buona propensione al ballo ed al canto doveroso per il GDL dedicare un articolo ad ammesso. Penso che la confusione che Quali sono i tuoi progetti futuri?
ed un programma televisivo. Tutti elementi Angelo Marotta, il quale ci ha gentilmente avevo in testa sia venuta fuori tutta, “Per adesso tanto lavoro, studio ma anche
che confluiscono nella figura di un unico rilasciato un'intervista. considerato che ho dato del pazzo a Chicco divertimento, in futuro spero che ci sarà
soggetto: Angelo Marotta. A soli 21 anni ha Angelo chi eri prima di Amici? Sfondrini, quando mi ha chiamato davanti qualcosa di buono perché ora come ora non
esaudito un suo grande sogno: “Angelo Marotta così conosciuto da tutti, o alla commissione; me ne sono reso conto riesco a fare progetti”.
perfezionare le sue doti recitative ed Alex Marotta, perché in realtà il mio vero solo dopo aver rivisto la puntata. Ho Durante i mesi trascorsi nella scuola ti
nome è Alessandro; Angelo è solo un nome concretizzato che avrei fatto parte di Amici sei sentito abbastanza sostenuto e
voluto da tanti“. Quando è nata la tua solo dopo essere uscito”. rappresentato dalla città di Licata?
passione per la recitazione? Cosa pensi della Commissione? Credi “Ne approfitto per ringraziare tutti quelli che
“All'età di 8 anni con il mio primo spettacolo che sia abbastanza imparziale? mi hanno sostenuto, votato, ho visto
nelle vesti di Peppiniello nella commedia “La commissione è composta da grandi sorgere un fan club che ringrazio con tutto il
“Miseria e nobiltà” della Compagnia Amici professionisti che però, a volte, cadono cuore, ma tanti, come abbiamo visto, non
del Teatro di cui anche mia madre faceva nell'errore di giudicare il ragazzo anziché l'hanno fatto… Penso sia stata colpa della
parte. È da una vita che dedico il mio tempo l'esibizione ed è logico che il voto alla fine crisi!”.
libero alla recitazione ed al ballo, inoltre è da ne risulti condizionato”. Quanto c'è stato di “Licatese” nella tua
quando avevo 15 anni che coltivo la mia Durante il tuo percorso, quale esperienza?
passione di Dj”. professore ti è stato più vicino a livello “Io sono Licatese, e lì dentro c'era un
Durante una striscia pomeridiana in cui morale oltre che professionale? licatese che spesso si dimenticava e
artistiche. Angelo è stato ammesso scoppi in lacrime a causa della tua “Fioretta Mari è sicuramente la più vicina a parlava licatese e ragionava da licatese, io
all'ottava edizione di Amici di Maria de difficoltà con la dizione… Alla domanda me, anche Patrick Rossi Gastaldi mi è stato Licata la porto nel cuore specialmente
Filippi, un format di mediaset. Si tratta della qual è il tuo difetto tu rispondi: “Il mio molto accanto, per non parlare di Garrison adesso che ci sto lontano. Tutti i licatesi
“scuola di talenti” più ambita del momento, accento siculo marcato”; come mai, che con la sua simpatia teneva alto il morale dovrebbero farlo, perché ho constatato che
ed Angelo ne ha fatto parte per tre lunghi invece, non riesci a vederlo come una anche nei momenti particolarmente ultimamente il morale della città è
mesi rivelandosi un artista singolare ed tua caratteristica distintiva? stressanti”. veramente molto basso”.
inconsueto. Angelo. Un attore. Un istrionico “È sempre più difficile trovare lavoro in Pensi che nella scuola agli attori sia Quando uscirà il prossimo numero del
interprete che, malgrado tutto, durante la questo mondo, ed essere limitati nei ruoli garantito lo spazio che meritano? GDL l'edizione di Amici sarà già
sua esperienza all'interno della scuola di peggiora la situazione, ciò non toglie che “Assolutamente no. Quando l'altro attore è terminata, ma tu, sapendo chi sono i
Amici ha dovuto affrontare tanti ostacoli, sono un caratterista molto istrionico, così stato eliminato e nessun altro ha preso il finalisti della prossima settimana, chi
difficoltà che, a parer comune, sono frutto di definito dai miei insegnanti della scuola di suo posto avevo già capito il mio destino. pensi meriti di vincere?
una non idonea valorizzazione della Amici; sono molti gli artisti che hanno fatto Per te ad un certo punto il sogno di “Sono tutti e quattro molto bravi e finirei per
categoria Attori a cui apparteneva, per dei loro difetti una caratteristica e che arrivare al serale è svanito. Come mai? rispondere con il cuore… Quindi mi
cause contingenti alla strutturazione del riescono ugualmente a raggiungere il “La classifica di gradimento mi ha chiuso le astengo!”.
programma medesimo. È inoltre doveroso successo”. porte del serale, quando probabilmente lo
ammettere un'ulteriore colpa, forse la Era la prima volta che facevi il provino meritavo più di qualcun altro. Sarebbe stato Il Direttore Responsabile Francesco Pira e
nostra colpa, poiché probabilmente la Città per Amici? meglio fare degli esami di sbarramento tutta la redazione del GDL fanno un
di Licata non ha saputo sostenerlo e “Il primo provino l'ho fatto per puro caso, ma come si faceva nelle prime edizioni, quando grande in bocca al lupo ad Angelo Marotta.
rappresentarlo adeguatamente, perlomeno superato quello la voglia di andare avanti mi tutti facevano tutto ed in finale arrivavano
non quanto avrebbe meritato. ha preso e mi ha portato fino alla fine, ma se solo i più completi”.

L'iniziativa dell'amico fraterno del cantante napoletano, Luciano Russo, LA SEZIONE ANMI DI LICATA RIMANE ORFANA DEL PADRE,
che ha invitato chi lo conosceva e lo stimava a pregare lo scorso sabato 14 marzo
IL CAVALIERE UFFICIALE MEDICO
UNA SANTA MESSA IN CHIESA MADRE DOTT. ANGELO PONTILLO
PER RICORDARE IL CANTAUTORE
LICATESE D'ADOZIONE CIRO SEBASTIANELLI di Silvia Antona
di Giuseppe La Rocca “Dio, Mare, Divisa, Patria e laureatosi in medicina, entrò in
Bandiera”: erano questi i valori sui Marina col grado di Ufficiale
E' stata celebrato lo scoro sabato 14 marzo Chiesa dalla figlia di Luciano Russo "un quali il dott. Angelo Pontillo (1° medico, carica questa che gli
2009 presso la Chiesa Madre di Licata una sentito grazie - ha scritto la Signora Patrizia Tenente di Vascello Medico della valse un notevole prestigio
Santa Messa per il ricordare il compianto a l l ' A m m i n i s t r a z i o n e C o m u n a l e , M.M.) aveva orgogliosamente lungo tutto il corso della
cantautore Ciro Sebastianelli. L'iniziativa è rappresentata dall'assessore Scala, dal fondato la propria filosofia di vita; carriera. Nel 1958 il matrimonio
stata pensata da uno degli amici più cari di Presidente del Consiglio Comunale Vincenti erano queste le parole che hanno con la Signora Clara e la Angelo Pontillo
Ciro, il licatese Luciano Russo, che ha voluto e dal Consigliere Antona, a Luciano Russo fatto battere il suo cuore fino allo decisione di lasciare la Marina Militare per dedicarsi
invitare chi lo ha conosciuto e stimato a che ha preso l'iniziativa, a Licata Nuova Tv ed scorso 4 marzo, giorno in cui, nel alla famiglia. Ma in realtà Angelo Pontillo non rinunciò
stringersi in preghiera per ricordarlo. a "Il Giornale di Licata" che l'hanno letto della sua camera che si mai al suo amore per la gloriosa Marina, anzi se ne
Per farlo ha chiesto ed ottenuto la sostenuto, a Francesco Pira e Lorenzo affaccia direttamente sul porto, fece attivo rappresentante, rimanendo sempre,
collaborazione di Licata Nuova Tv e de "Il Peritore, che con grande affetto hanno salutò per l'ultima volta la vita. Cosi seppur in veste civile, un convinto e fedele servitore
Giornale di Licata" che hanno realizzato testimoniato la loro amicizia anche con Licata perde una delle figure che della patria. Da allora si dedicò quindi con fervida
servizi e scritto parecchi articoli sul cantante toccanti articoli giornalistici e servizi hanno contribuito a costruire il passione all'istituzione prima e al progressivo
scomparso. televisivi, e a tutti coloro i quali hanno meglio della sua storia. Al Cavaliere sviluppo poi della sezione licatese dell'Anmi, di cui
Ciro Sebastianelli, a Licata, aveva trascorso partecipato nella Chiesa Madre a questa S. Pontillo la nostra città deve, infatti, ricoprì l'illustrissima carica di Presidente fino agli anni
tanti anni della sua vita lavorando presso la Messa in ricordo di Ciro. In queste tristi ben due opere di innegabile '80. L'enorme impegno e l'impareggiabile devozione
Sip, l'allora società dei telefoni, e proprio a circostanze aiutano le manifestazioni di rilevanza: la locale sezione profusi a favore della Marina Militare gli valsero col
Licata aveva formato una band affetto e di amore, valori che Ciro dell'Anmi (Associazione Marinai passare del tempo incarichi ed onorificenze sempre
e si esibiva regolarmente. e noi abbiamo sempre d'Italia) intitolata al licatese, più importanti: fu cosi insignito per ben due volte, tra il
Subito dopo la sua immatura considerato impagabili e che medaglia d'oro al valor militare, 1986 e il 1994, della carica di Vice Presidente
morte un altro amico di Ciro contano più di ogni altra cosa. Le Antonino Lo Vacco; e il monumento Nazionale dell'Associazione Marinai d'Italia e più tardi
Sebastianelli, il nostro Direttore telefonate, i fiori, le venute a ai caduti in mare situato all'ingresso fu nominato Delegato Regionale Anmi per la Sicilia.
Francesco Pira, aveva lanciato Napoli di cari amici, quali la fam.
del molo principale del porto, sulla Per non dimenticare poi l'attiva collaborazione che il
un appello all'amministrazione Gallì e la fam. Russo, e la
cui superficie è scolpita la preghiera dott. Pontillo seppe assicurare ai colleghi della
per non far cadere nel partecipazione dei Licatesi,
del marinaio, amorevolmente Germania, contribuendo fattivamente all'istituzione,
dimenticatoio questo splendido sono stati di grande conforto ed
Ciro Sebastianelli formulata dalla moglie, la Signora nella lontana città di Heideneiheim, della prima
rapporto tra il cantautore, che in quei momenti ci hanno fatto
Clara. Una figura straordinaria il Associazione Marinai d'Italia in Europa, intitolata al
aveva sfiorato la vittoria a Sanremo nel 1978, sentire un pò meno soli. Ci dispiace- ha
concluso la signora Patrizia -essere presenti dott. Pontillo lo divenne già a partire Sottotenente di Vascello e Comandante del
e Licata.
dal lontano 1951, quando, sommergibile “Diamante” Angelo Parla,caduto in
"Ci sono tre cose - ha spiegato Pira- che si solo spiritualmente a questa importante
possono fare e che chiedo al Sindaco Graci funzione religiosa e sentiamo la necessità di mare nel lontano 1940. Un uomo straordinario,
di fare al più presto: conferire la cittadinanza dirvi ancora grazie, stringere in un forte tenace, innamorato tanto della Marina quanto della
onoraria alla memoria, invitare la figlia abbraccio affettuoso tutti voi e la nostra famiglia; un uomo colto, dal portamento
Valentina a tenere un recital presso il Teatro Licata, scenario di tanti nostri giorni felici, con impeccabilmente elegante; un uomo fiero, ma allo
Re ed all'interno dello stesso Teatro far la preghiera di tenere sempre vivo il ricordo di stesso tempo semplice, umile e di gran cuore. Voglio
erigere un busto a perenne ricordo di Ciro Ciro, così come noi vi avremo sempre nel ricordare cosi il dott. Angelo Pontillo, unendomi in un
che in ogni occasione ed in ogni intervista nostro cuore". Il nostro Lorenzo Peritore ha simbolico ma sincero abbraccio al dolore dei soci
parlava della sua Licata". poi letto una breve-lettera testimonianza del Anmi, della Signora Clara, del figlio Alfredo, della
Toccante la lettera della moglie letta in nostro Direttore Pira. nuora Marika e dei nipoti Angelo, Giuliana.
6 - Edizione Aprile 2009 La Scuola il Giornale di Licata

Televisione e carta stampata, Quella scuola che non piace a Studenti e Genitori
i ragazzi della Bonsignore dicono la loro… LO PSICOPEDAGOGICO AL PROFUMO? NO GRAZIE…
di Antonella Cammilleri di Giuseppe Patti
Giornali e video-giornali, gli alunni dell'Istituto caratteristiche del linguaggio televisivo, infatti, Proteste senza fine per i ragazzi del Liceo urbani in città. Scartata l'ipotesi di fare arrivare la
Comprensivo, studiano il linguaggio partecipa al concorso indetto dall'Associazione Psicopedagogico. Chi ha scelto il Plesso Corriera fin quassù ) non passa, ci vorrebbe un
dell'informazione e si divertono pure! Potrebbe Culturale “L'idea di Clevès” che in Antonino Profumo del quartiere San Calogero, ) mezzo speciale(, la soluzione prospettata, corse
sembrare una notizia “mirata” per convincere collaborazione con la Banca di Credito che fino a qualche anno fa ospitava alcune classi tra Piazza Progresso e il piazzale antistante la
che a scuola ci si può divertire…Invece no, Cooperativo di Roma, ha istituito un Premio elementari dell'Istituto Comprensivo Francesco Chiesa di Santamaria La Vetere. Da qui i ragazzi
parliamo della realtà che vivono gli alunni della Video-Giornalistico dedicato alla memoria del Giorgio( non aveva fatto i conti con la volontà dei proseguirebbero a piedi attraversando il
“Bonsignore” impegnati in due diverse attività. giornalista aquilano, Giuseppe Massari. L'idea ragazzi che di frequentare le lezioni in una quartiere Santamaria, costo: 5 euro al mese, per
La prima è stata anticipata sul secondo numero è quella di rappresentare, in un video giornale, scuola sistemata in una posizione, a loro dire, i genitori, improponibile.
del Giornale di Licata, parliamo de “Il la vita quotidiana per quella che è, senza cos? disagiata, non ne vogliono proprio sapere. PALESTRA. Il Plesso Profumo era una scuola
chiacchierone” il giornalino della scuola. Tante artefazioni e finzioni, in particolare, il tema della Ad intervalli pressoché regolari, il Dirigente elementare di quartiere, l'attività motoria era
“chiacchiere utili” come le ha definite la sezione scuole (il concorso è aperto anche a Scolastico e il Personale Docente deve fare i espletata all'interno di un'aula attrezzata alla
dirigente Maria Marino che non smentiscono giornalisti professionisti) consiste ne “la propria conti con le assenze degli studenti e con le bisogna, per i ragazzi dello Psicopedagogico,
quello che avevamo scritto in precedenza. realtà, la società presente o passata, i propri rimostranze di mamme e papà, disperati quanto l'unica alternativa è un piazzale all'aperto sito ai
Articoli curiosi, riflessioni “mature”, l'omaggio problemi, ricordi o sentimenti”. Gli alunni della II ) e forse più( dei figli: Sono soprattutto loro che piedi dell'edificio, oggettivamente improbabile.
ad una figlia illustre di questa nostra terra, C, guidati da chi scrive, professoressa di Arte e non vogliono che quel Plesso ospiti i propri figli, L'ALTERNATIVA. Per i genitori, il plesso
Rosa Balistreri, la cronaca cittadina, musica e Immagine e dalla professoressa di Lettere inadeguato, difficile da raggiungere, posto in una scolastico Panepinto, sito al Villaggio Agricolo,
spettacolo con un articolo sulla star licatese Marta Lattuca, puntano sulla propria realtà, zona della città che fino a qualche settimana fa Attualmente ospita l'Agenzia delle Entrate e il
Angelo Marotta, cultura, ma anche giochi, quella che “sono costretti” a vivere forse neppure conoscevano. Centro comunale della protezione Civile. Si
filastrocche e racconti fantastici dei bambini quotidianamente in una città, Licata, che punta INGORGHI. Ecco il primo problema, ogni giorno, tratta di una sede periferica, ma logisticamente
della scuola elementare, tutto egregiamente poco sui giovani e poco si preoccupa di loro, puntualmente, all'ingresso e all'uscita dei più idonea ad ospitare i ragazzi di un Liceo, il
confezionato da una redazione attiva ed del loro futuro, ma neppure del loro presente, ragazzi da scuola, tra le strette viuzze del Centro di Protezione Civile, per i genitori,
efficiente composta da: Maria marino - fosse anche solo del loro tempo libero. E allora quartiere è il caos, macchine che si incrociano, potrebbe essere trasferito proprio al Plesso
direttore, Giuseppa Cellura - capo redattore, ci hanno pensato i ragazzi della II C: Alexa clacson che suonano, parcheggi insufficienti, e Profumo.
dagli insegnanti: Francesca Antona, Viviana Alabiso, Federica Alaimo, Vincenzo Antona, la povera gente del quartiere che ha perso la
Pitruzzella ( sul secondo numero del Giornale Rossella Bottaro, Salvatore Brancato, Elena tranquillità di cui da tempo immemorabile
di Licata avevamo scritto, erroneamente, Brosteanu, Angelo Bulone, Rossella Bugio, godeva…
Scopelliti), Antonella Cammilleri e dagli alunni: Alessio Cannizzaro, Angelo Cordaro, Martina SICUREZZA. Altra nota dolente, “Cosa
Maria Chiara Avenia, Domenico Rubino, Laura Di Rocco, Morena Gati', Antonino La Cognata, succederebbe si chiedono i genitori se i mezzi
Graci, Ilarya Vella. Dasy La Cognata, Francesca Lo Iacono, di soccorso dovessero giungere fin quassù?”
Le classi che hanno partecipato al progetto Gianluca Massaro, Nancy Ritrovato, Giuseppe Autoambulanze, Vigili del Fuoco, quanto tempo
sono: le classi 3°A, 5°A, 5°B della scuola Russotto, Giusy Spagnolo, Melissa Triglia, a ci impiegherebbero prima di riuscire a risalire tra
primaria; 1°A, 1°C, 1°G; 2° A, 2° C, 2° E, 2° ricordare attraverso il loro video che uno spazio questi stretti vicoli, già, quanto?
F,2° G, 2° H; 3° A, 3° F, 3° G della scuola media. dedicato ai giovani, per esprimersi, incontrarsi TRASPORTI PUBBLICI. Una soluzione il
La classe II C non si è fermata alla carta e socializzare non richiede grandi Dirigente Scolastico l'avrebbe pure trovata, di
stampata è andata oltre approfondendo le progetti…solo grande attenzione! concerto con il vettore che si occupa dei trasporti

5 in condotta uguale ripetizione anno scolastico


di Maurizio Buccoleri
Affrontiamo la questione spinosa del voto in condotta partendo 34311, così suddivisi: 15683 al Sud, 5677 nelle Isole, 5777 al confermare un dato importante: il nostro liceo Linares non ha
da due recenti norme legislative, il DPR 235 del 21/11/2007 e la Centro, 7174 al Nord; dato preoccupante è che 8151 alunni, dato alcun contributo a quel brutto 34311!
Legge 169 del 30/10/2008. circa un quarto del totale, non presentano altre insufficienze. Precisazione:
La prima norma ha inserito sostanziali modifiche nello Statuto Questa classifica dei ragazzi con comportamenti “turbolenti” Le decisioni politiche che investono la scuola rendono il lavoro
delle Studentesse e degli Studenti (DPR 249/1998). Il Consiglio vede al 1° posto gli istituti professionali, al 2° i tecnici, al 3° i licei. degli operatori oneroso e a volte incerto, anche perché ciò che è
di classe è l'organo preposto ad irrogare provvedimenti Onde evitare equivoci, chiariamo subito che si tratta di un'esigua valido oggi potrà non esserlo domani. L'idea che avevamo del
disciplinari che prevedono l'allontanamento dello studente dalla minoranza rispetto alla popolazione scolastica italiana, ovvero voto in condotta adesso deve fare i conti con le nuove
scuola fino ad un limite massimo di 15 giorni. Il Consiglio circa l'1%. L'auspicio è che questo numero possa tendere a zero, disposizioni. L'interpretazione che ho dato del 5 in condotta,
d'istituto, invece, può deliberare sanzioni più aspre, che attualmente così non è. Un po' tutti i docenti speravano che prima dell'emanazione del Regolamento (13 marzo 2009), mi
prevedono l'allontanamento dello studente dalla scuola per l'incidenza del 5 in condotta fosse stata più bassa, anche se il sembra ragionevole, ma ogni punto di vista deve fare i conti con
periodi superiori a 15 giorni, o l'esclusione dallo scrutinio finale, o dato significativo si potrà cogliere solo alla fine dell'anno le Norme, che grazie al Cielo, sono sempre copiose e ricche di
la non ammissione all'esame di Stato conclusivo del corso di scolastico. Vero è, infatti, che il primo quadrimestre, non novità! In data 13 marzo 2009 il Consiglio dei Ministri ha
studi. essendo vincolante ai fini del risultato finale, può aver indotto approvato il REGOLAMENTO SULLA VALUTAZIONE:
La seconda norma attribuisce al Consiglio di classe la facoltà (e alcuni consigli di classe ad assumere un atteggiamento molto VOTI NUMERICI IN TUTTE LE MATERIE E NUOVI CRITERI
l'obbligo) di esprimere una votazione sul comportamento rigoroso; questa, comunque, è solo una supposizione. La ATTRIBUZIONE VOTO CONDOTTA; in esso, si legge:
dell'allievo che, se inferiore a sei decimi, implica la non discrepanza tra Nord, Sud, Centro ed Isole non è, a mio parere, Il 5 in condotta comporterà la non ammissione all'anno
ammissione al successivo anno di corso e all'esame facilmente decodificabile. Non esistono misuratori universali di successivo o agli esami di Stato. Il voto sul comportamento,
conclusivo del ciclo. Le sanzioni previste dalle norme suddette comportamento degli alunni, da un lato, e di giudizio dei docenti, inoltre, concorrerà alla determinazione dei crediti scolastici.
sono state concepite dal legislatore affinché le scuole potessero dall'altro. La Legge 169/2008 prevede che le scuole, in piena L'insufficienza sarà attribuita dal collegio dei docenti per gravi
affrontare con maggior forza i fenomeni preoccupanti di bullismo autonomia e sulla base delle direttive Ministeriali, debbano violazioni dei doveri degli studenti definiti dallo Statuto delle
e di arroganza. Prima di fare considerazioni ulteriori, occorre specificare i criteri per correlare l'oggettiva gravità di studentesse e degli studenti e cioè nei seguenti casi:
ricordare che la sanzione deve essere proporzionata comportamento al voto (5) nonché eventuali modalità Allo studente che non frequenta regolarmente i corsi e non
all'infrazione disciplinare commessa, ispirarsi al principio di applicative; in altre parole, devono predisporre una griglia di assolve assiduamente agli impegni di studio;
gradualità e, quando possibile, al principio della riparazione del valutazione che descriva il significato oggettivo del voto A chi non ha nei confronti del capo d'istituto, dei docenti, del
danno; ad esempio, allo studente è offerta la possibilità di espresso in decimi. In qualità di cittadino, e sulla base anche dei personale della scuola e dei loro compagni lo stesso rispetto che
convertirla in attività in favore della comunità scolastica. fatti di cronaca accaduti, non penso si possa fare una distinzione chiede per se stesso;
L'allievo, inoltre, ha il diritto di esporre le proprie ragioni e può tra le diverse zone d'Italia; i comportamenti deplorevoli si A chi non osserva le disposizioni organizzative e di sicurezza
appellarsi ad un organo di garanzia appositamente istituito. La manifestano, purtroppo, allo stesso modo e senza differenze dettate dai regolamenti dei singoli istituti;
prima norma demanda al Consiglio di Istituto la prerogativa di apparenti in tutto lo “stivale”! Il nocciolo del problema è: il voto in Agli alunni che non utilizzano correttamente le strutture, i
non ammettere un alunno alla classe successiva o all'esame condotta può essere il deterrente per i comportamenti scorretti macchinari e i sussidi didattici;
conclusivo, la seconda, invece, attribuisce direttamente ai ed intollerabili? Sicuramente lo è per la scuola che rimuove la A chi arreca danno al patrimonio della scuola.
Consigli di classe la medesima prerogativa attraverso il voto di causa al suo interno, ma non lo è per la società. Il bullo è tale Omissis
condotta (5). Da quanto sin ora esposto, si deduce che la grave nelle strade, nei pub, negli stadi... Il vero alleato della scuola, che I docenti e i Dirigenti scolastici, dopo una lettura attenta del
decisione legata al 5 in condotta non può essere presa a cuor è pur sempre un'istituzione educativa, è la famiglia. Non è un suddetto Regolamento, potranno ricostruire il quadro
leggero, ma scaturisce da un chiaro quadro comportamentale caso che l'art. 3 del DPR 235/2007 (la prima norma suddetta) interpretativo dell'intera vicenda, con la speranza che il Ministro
del discente che non lascia alternative ai docenti. Detto ciò, introduca il Patto educativo di corresponsabilità, sottoscritto non decida di emanare una ulteriore Direttiva esplicativa,
vediamo cosa comunica il Ministero della Pubblica Istruzione sul dai genitori e dagli alunni e finalizzato a definire, in maniera chiarificante, sostitutiva…che indurrebbe tutti a rivedere i “punti
voto in condotta registrato durante gli scrutini intermedi del dettagliata e condivisa, diritti e doveri nel rapporto tra istituzione fermi”, o reputati tali, faticosamente acquisiti.
corrente anno scolastico. Gli alunni con 5 in condotta sono scolastica, studenti e famiglie. Per concludere, posso

avrebbero potuto farsi carico anche di un solo albero, studiarlo,


Dedalo Ambiente e “Bonsignore” conoscerlo, scoprire la vita e le altre vite che vi si annidano,
fotografarlo, disegnarlo e dopo essersi resi conto della sua
insieme per una scuola e una città più pulite importanza cercare di proteggerlo e difenderlo dai rifiuti.
Volevamo coinvolgere gli amministratori e la popolazione locale
di Angela Oliveri e quegli anziani, che sono stati contadini, a diventare custodi
del luogo. Ma tutto ciò è stato impossibile.
Con l'arrivo della primavera la nostra scuola, la secondaria di Dedalo Ambiente, con cui ha già collaborato per il Progetto La villa De Pasquali è no comment (forse è stata concessa in
primo grado “A. Bonsignore”, aderisce ad un appuntamento Quadrifoglio e continua a collaborare. In rappresentanza gestione a privati?!). In alternativa, il giorno della
speciale con Legambiente: “Nontiscordardimé” -Operazione dell'istituto, la 2° E e la 2° G avrebbero voluto “appropriarsi”, in manifestazione, sia pure in forma simbolica, la nostra scuola
scuole pulite- la campagna che punta a rendere più vivibile e maniera provocatoria, di uno spazio verde che dovrebbe avrebbe pulito la villa Garibaldi se la pioggia non ci avesse
sicura la scuola. È una giornata di festa e di azione civica, rappresentare un polmone verde per la zona in cui sorge: la villa fermato, ma questo
durante la quale alunni ed insegnanti realizzano insieme piccoli De Pasquali. La stessa, da anni chiusa al pubblico, è ormai in non significa che
interventi per migliorare le condizioni dell'edificio scolastico, del preda alle erbe infestanti che hanno “travolto” le poche ma belle rinunciamo. Ci vedrete
suo cortile o dell'area circostante. “Nontiscordardimé” è una piante della macchia mediterranea che erano state messe a all'opera, ma, la gioia
giornata di cittadinanza attiva, all'insegna della partecipazione dimora per l'inaugurazione della villa, insieme a quelle piante più grande sarebbe
e del divertimento. Ogni anno sono coinvolte 2500 classi, che nel periodo di Natale sono usate per adornare le piazze stata quella di restituire
600.000 volontari e 1700 scuole, tra queste anche la nostra che della città. I vandali, si sono “appropriati” della villa facendo il villa De Pasquali alla
ormai è alla seconda partecipazione. L'iniziativa è stata inserita “tiro a bersaglio” con i lampioni, divelto le panche ed i popolazione ed ai
nel P.O.F. perciò sin dall'inizio dell'anno scolastico è stata ferravecchi hanno fatto incetta persino dei tombini ragazzi che sono alla
creata una rete di contatti utili all'organizzazione della giornata. (testimoniatoda foto che i ragazzi hanno scattato in tempi non ricerca di un “posto per
La nostra scuola ha stipulato un protocollo d'intesa con la sospetti). La nostra scuola avrebbe voluto “adottarla”, i ragazzi giocare”
il Giornale di Licata Economia / Impresa / Lavoro Edizione Aprile 2009 - 7

Ziu Tanu u “riggiotu” mari sempre più lontani alla ricerca del pregiato tonno del mediterraneo.
Questo tipo di pesca è tra le più laboriose e tra le più rischiose perché si può effettuare solo
per poche settimane all'anno, quindi si concentra in poco tempo tutta la preparazione ed
Un grande uomo e il suo seguito investimenti effettuati durante tutto l'anno.
Si mollano gli ormeggi, spesso di notte, guardo in banchina amici e parenti salutare quanti a
di Daniele De Marco bordo iniziano i propri lavori, proprio come nei tempi passati quando navi salpavano
incontro a mete lontane e difficili; in questi attimi si respira la vera essenza del marinaio che
“Un uomo (Gaetano Incorvaia) che ha vissuto per il mare e con il mare, il mare di Licata, un parte come in una missione a mettere in atto tutta la sua abilità, dopo, quando le barche
uomo che da tutti viene ricordato con grande rispetto perché lui era capace di rispettare sono già a qualche metro, il silenzio avvolge tutti, i saluti sono ora lanciati con il pensiero e
tutti. Un padre di famiglia che con forza ha trasmesso a figli e nipoti il suo sapere, frutto di sottolineano i veri affetti ed i veri auguri che si sa, ad un pescatore non vanno mai
lunga esperienza. Storia di saggezza di colui che sapeva ascoltare e non solo parlare.” pronunciati verbalmente.
Quanti ti hanno conosciuto non possono non ricordare la tua pacatezza, il tuo modo Molte ore, e molte miglia con il costante controllo alla strumentazione e con sempre aperto
semplice di affrontare tutto, il tuo sorriso sincero. Ricordo la tua mano sulla spalla di me il contatto radio con altre barche simili per informarsi sugli avvistamenti e traiettorie dei
bambino, i tuoi consigli sia professionali che di vita, Grande tonni. In plancia di comando durante la ricerca regna il silenzio di
Maestro. tanto in tanto un marinaio si affaccia per chiedere aggiornamenti e
Marinaio per eccellenza, comandante all'avanguardia di barche riferire a quanti in saletta aspettano con speranza.
sempre più grandi dalla prima barchetta ai vari “settebello”, Quando si intercetta la traiettoria del tonno, l'atmosfera cambia, si
lungimirante, sempre, dove altri lamentavano di tutto, tu andavi respira adrenalina, inizia una lunga corsa per raggiungerlo e
oltre spingendoti sempre avanti, alla scoperta di nuove tecniche circuirlo dentro la rete, ogni marinaio al proprio posto assegnato ed
e nuovi mari, istruendo tanti e soprattutto i tuoi figli, tuo orgoglio. il comandante, Salvatore, uomo saggio come il padre, in plancia
Ebbene si, oggi puoi continuare a sorridere perché dall'alto dove coordina tutti, impartendo gli ordini e le strategie del caso.
ti trovi puoi guardare giù e vedere come i tuoi figli hanno saputo La felicità e la gioia quando si rientra in porto con la stiva piena, in
crescere, andare avanti, migliorare sempre, proprio come tu hai banchina le stesse persone accolgono festosi e così spesso si
loro insegnato. festeggia con tutti.
Camminando per il porto di Licata si possono ammirare tante E' bello per tutti assistere a ciò, è bello per me che sono, fin da
barche piccole e grandi, ognuno con la propria storia, ma …… piccolo legato sentimentalmente a questa famiglia, ma è bello
quando si arriva circa al centro della banchina Marinai d'Italia anche perché questa è la prova che l'impegno nel proprio lavoro e
non si può non notare due colossi, due grandi e imponenti la professionalità dona sempre i frutti meritati, valga questo come
pescherecci d'acciaio, flotta della famiglia Incorvaia, figli di ziu esempio a quanti invece lamentano di questo settore in crisi senza
Tanu, esempio di come chi lavora con serietà, impegno e adoperarsi per migliorare e cambiare le proprie sorti.
professionalità può crescere e migliorare anche in un campo molto in crisi come la pesca. A te caro ziu Tanu dedico queste righe, tutte cose che tu sai già e che di certo ti fanno
Tre fratelli che mettono in gioco tutti i loro averi e se stessi e con la loro esperienza solcano tornare quel sorriso a noi tutti molto caro.

La Pro Loco di Licata vorrebbe rinascere ma… Erogazione di agevolazioni finanziarie


SENZA UNA NUOVA SEDE, alle imprese rientranti nella pianificazione
ADDIO A TRE POSTI DI LAVORO STAGIONALI del P.O.R. 2007/2013
di Giuseppe Patti di Tommaso Zarbo
Angelo Carità è il nuovo Presidente della Pro Loco Finalmente a quasi due anni di distanza dall'approvazione del P.O.R. 2007-2013, la Regione Sicilia
di Licata. Il condirettore del mensile La Vedetta ha ha emanato la prima direttiva in materia di agevolazioni destinate ai finanziarie programmi
assunto questa prestigiosa carica da qualche d'investimento realizzati sul territorio regionale. Tale provvedimento è volto a disciplinare le modalità
mese. Da anni la Pro Loco di Licata, per un motivo di gestione e i contenuti dei bandi che saranno pubblicati nei prossimi mesi. Allo stato attuale
o per l'altro, “sonnecchiava” senza dare segnali di analizzando i contenuti della direttiva è possibile anticipare i bandi che saranno pubblicati, avendo la
vita, almeno per quanto riguarda le iniziative possibilità di pianificare eventuali investimenti finanziabili con le suddette agevolazioni. In merito ai
portate avanti nel territorio. Il nuovo gruppo contenuti della direttiva, questa disciplina nel dettaglio i soggetti beneficiari, le tipologie di
Dirigente guidato da Angelo Carità pare abbia agevolazioni concesse, le risorse finanziarie disponibili, i programmi d'investimento, gli investimenti
l'intenzione di fare della Pro Loco una realtà viva e ammissibili, l'istruttoria e le modalità di concessione delle agevolazioni.
attiva nello sviluppo turistico di Licata. C'è un ma,
e si chiama “collaborazione con il Comune di Sono ammissibili alle agevolazioni le imprese (con esclusione di quelle artigiane) che siano in
Licata”, semplicemente, qualcuno dal Comune possesso dei seguenti requisiti: siano micro, piccole o medie imprese in conformità alla vigente
avrebbe storto il naso e starebbe in qualche modo disciplina comunitaria; siano state attive negli ultimi tre esercizi (a tal fine sono considerate tali le
facendo in modo di non mettere il nuovo gruppo in imprese che, per ciascuno degli ultimi tre bilanci approvati o delle ultime tre dichiarazioni dei redditi,
Angelo Carità grado di operare. “Recentemente il Presidente evidenzino un valore dei ricavi da vendite e/o prestazioni di servizi maggiore di zero); presentino nei
Carità ha scritto al Sindaco, chiedendo un bilanci degli ultimi tre esercizi risultati di bilancio positivi, ovvero un trend crescente dei ricavi delle
incontro urgente. La Pro Loco non ha una sede, dovrebbe essere il Comune a vendite e/o prestazioni di servizi realizzato negli ultimi due esercizi rispetto al precedente; siano già
concederla in comodato d'uso gratuito, “Se non avremo una sede nel giro di iscritte nel Registro delle imprese; non siano sottoposte a procedure concorsuali o ad
qualche giorno avverte Carità - tre giovani disoccupati licatesi potrebbero amministrazione controllata; abbiano restituito integralmente le eventuali somme dovute in
perdere la possibilità di svolgere il servizio civile nella nostra città”. Senza una relazione a provvedimenti di revoca di agevolazioni di qualsiasi natura precedentemente concesse
sede, infatti, la pro Loco licatese non potrà partecipare ad un apposito bando. dalla Regione Siciliana.
Le suddette agevolazioni possono essere richieste, anche in combinazione fra loro, nelle
Giuseppe Patti seguenti tipologie, fatte salve differenti indicazioni o restrizioni di volta in volta formulate con i bandi
che saranno pubblicati in futuro: contributo in conto impianti; contributo in conto interessi;
finanziamento agevolato.

PULIZIA DELLE SPIAGGE, Con riferimento alle predette tipologie di aiuto: Il tetto massimo finanziabile dall'agevolazione è
pari ad euro 2.000.000,00. In caso di richiesta del solo contributo in conto impianti, deve
sussistere un finanziamento bancario ordinario, a tasso di mercato, concesso da soggetti
PLATAMONE E IACONA INCALZANO autorizzati all'esercizio dell'attività creditizia, destinato alla copertura del programma di investimenti,
di durata non inferiore a cinque anni e di importo maggiore o uguale al 15% degli investimenti
ammissibili; Il contributo in conto impianti è determinato in misura percentuale nominale degli
IL SINDACO GRACI CHE BALBETTA... investimenti ammissibili; Il contributo in conto interessi è concesso in relazione ad un
finanziamento bancario ordinario, a tasso di mercato, che può essere sia fisso o variabile, destinato
Le spiagge sono sporchissime è già arrivata la primavera e siamo alla vigilia
alla copertura finanziaria del programma di investimenti oggetto della domanda di agevolazioni; Il
della stagione estiva. In numerosi servizi televisivi Licata Nuova Tv ha fatto
valore complessivo del contributo in conto impianti e dei finanziamenti non può essere
vedere le condizioni assurde delle spiagge. Nel contempo un'interrogazione è
superiore al 75% al totale delle spese ammissibili. Infatti, ai fini dell'ammissibilità del programma
stata presentata lo 4 marzo dai consiglieri comunali dell’MPA, Angelo Iacona e
d'investimento è stabilito che la somma dei mezzi propri apportati dall'imprenditore + il
Giovanbattista Platamone. All'incalzante interrogazione di Platamone e Iacona
finanziamento ordinario (concesso da una banca con un contratto di mutuo separato rispetto a
il sindaco Graci ha balbettato rispondendo che " la competenza del servizio di
quello finanziato) devono essere non inferiori al 25% degli investimenti ammissibili.
raccolta rifiuti lungo i litorali marini, e nelle parti di territorio esterno ai perimetri
Ciascuna domanda di agevolazioni deve essere relativa ad un programma di investimenti per
dei centri abitati, è attribuita, per legge, alla Provincia." In una nota l'ufficio
lo svolgimento di una delle attività ammissibili rientranti nel piano delle agevolazioni, all'interno di
stampa del Comune ha sottolineato che a seguito delle abbondanti piogge
una unità locale dell'impresa richiedente che deve essere obbligatoriamente localizzata sul territorio
dell’inverno che sta per concludersi, già a gennaio il Comune ha chiesto
della regionale. Tale programma non può riguardare più di una unità locale e deve essere strutturato
all’Amministrazione provinciale di intervenire in via straordinaria, e che il 16
in modo da consentire che gli obiettivi produttivi ed economici dell'investimento che si vuole
febbraio scorso, nel trasmettere alla Provincia una planimetria, appositamente
realizzare siano raggiunti. In merito al floor di investimenti che devono essere realizzati con
richiesta, è stata rappresentata la particolare criticità delle spiagge a causa
l'investimento, la direttiva prevede che possono accedere all'agevolazione le imprese che
dell’enorme deposito di rifiuti di vario genere depositati a dalle diverse ondate
presentano programmi di investimento che prevedano spese ammissibili non inferiori a 0,250 mln
di piena del fiume Salso.Richieste di intervento sono state avanzate, oltre che
di euro, per le attività di estrazione di minerali da cava e miniere e attività manifatturiere e non
alla Provincia Regionale di Agrigento, anche al Consorzio di Bonifica Gela 5,
inferiori a 0,100 mln di euro per le altre attività ammissibili. La domanda di agevolazione deve essere
per sollevare il problema legato alla necessità di intervenire anche per la pulizia
corredata da uno specifico “Business Plan” all'interno del quale vanno riportate tutte le
dei canaloni che, spesso, vengono
informazioni necessarie ad esprimere un giudizio sull'attendibilità economica e finanziaria del
trasformati in discariche incontrollate di
progetto d'investimento presentato, con specifico riferimento alle caratteristiche dell'impresa, al
rifiuti, che in occasione di eventi piovosi
mercato di riferimento, al programma che si vuole realizzare e all'unità locale utilizzata dall'impresa.
abbondanti sono convogliati a mare e sui
Relativamente ai settori economici, è necessario sottolineare che i programmi di investimento
litorali,. Indicendo, all’uopo anche
possono riguardare uno o più dei settori di attività, fatti salvi i divieti e le limitazioni previsti dalle
apposite conferenze di servizio con la
regole comunitarie.
partecipazione della Società d’Ambito
Il termine per l'ultimazione del programma è fissato alla scadenza del ventiquattresimo mese
AG3 Dedalo Ambiente. Per il momento
dalla data della comunicazione dell'avvenuta concessione provvisoria delle agevolazioni. Per data
rimane in auge la canzone di
ultimazione del programma, si intende la data relativa all'ultimo dei titoli di spesa ammissibili ed
Mina..."parole, parole, parole". Ma i
agevolabili ovvero, per i beni in leasing, quella relativa all'ultimo verbale di consegna dei beni.
consiglieri Platamone e Iacona
“Per eventuali informazioni in merito alla direttiva e alla pubblicazione dei bandi è possibile fare
sull'argomento promettono battaglia.
G.B. Platamone riferimento al seguente indirizzo mail: tommasozarbo@yahoo.it”
8 - Edizione Aprile 2009 il Giornale di Licata

SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA
il Giornale di Licata Edizione Aprile 2009 - 9

SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA
10 - Edizione Aprile 2009 Culture il Giornale di Licata

LA TESTIMONIANZA Vinta una battaglia di civiltà. Dopo il sì del Prefetto


IV ANNIVERSARIO DELLA MORTEDI GIOVANNI PAOLO II
PER ME LICATESE ...UN INCONTRO SPECIALE LICATA AVRÀ UNA VIA DEDICATA
di Viviana Giglia
Era il 2 Aprile 2005, tutto il mondo collegato in diretta guardie Svizzere, qualche autorità di stato di altri
AL GIORNALISTA ENZO BALDONI
con Piazza San Pietro gremita di persone di razza paesi, gli sposini, ed i vari gruppi di pellegrini che
ed età diversa , con lo sguardo puntato a quella urlavano: GIOVANNI PAOLO! Mancava solamente di Silvia Antona
finestra accesa del III piano del Palazzo Apostolico. lui. Presto alla toponomastica cittadina sarà aggiunto il nome di Enzo Baldoni, il
Alle 21.57 viene battuta un' ANSA “il papa è morto”. L'emozione era tanta, ad un tratto si sentì una giornalista freelance rapito e giustiziato nell'Agosto 2004 a Najaf, in Iraq, ad opera
Sono le 22.03, quando in Piazza San Pietro il musica e si aprì la porta ed apparve con il suo
di un'organizzazione fondamentalista islamica legata con molta probabilità ad Al-
cardinale Angelo Sodano( segretario di stato tronetto mobile tutto vestito di bianco così luminoso,
Vaticano) interrompe la recita del Rosario per era proprio il Papa, ci fu un applauso assordante al
Qaeda.
annunciare: “Il Papa è tornato alla casa del termine del quale iniziò a parlare e salutare in tutte le Lo ha deciso il Prefetto di Agrigento, in risposta ad una proposta avanzata negli
padre…”, la Piazza esplode in un fragoroso e lungo lingue i vari gruppi di pellegrini presenti, io dal mio scorsi mesi dall'amministrazione comunale di Licata, a sua volta ripetutamente
applauso. posto lo osservavo incantata, quel tenero nonnino sollecitata dal nostro direttore Francesco Pira, dal consigliere comunale del Mpa
Moltissime le lacrime dei fedeli e di chi, pur non pieno di malesseri ma così forte e determi-nato, tutta Giovanbattista Platamone e da Giuseppe La Rocca, giornalista e responsabile
credente o sempli-cemente di religione diversa, lo quella gente era lì per salutarlo. Dopo la benedizione della sede provinciale del Centro Studi Internazionali “L. Sturzo”.
apprezzavano e lo stimavano come uomo. Il suono tutte le persone in carrozzina ad una ad una con gli Quella attuata dal Prefetto è, in realtà, una misura del tutto straordinaria che
del campanone della Basilica annuncia al mondo la accompagnatori sarebbero salite sull'altare a costituisce una vera e propria eccezione alla prassi consuetudinaria, secondo la
morte del Santo Padre. salutare sua Santità. quale è possibile intitolare una strada ad un personaggio solo dopo dieci anni dal
In quell'istante tutto si fermò, quell'attimo è storia Arrivò il mio turno, così ho avuto l'onore di guadarlo decesso dello stesso.
entrata a far parte della nostra vita. Ricordo di negli occhi, mentre mi parlava, ma ero catturata da Ma trascendendo dai procedimenti di natura puramente burocratica, quel che più
quell'immenso vuoto che mi ha sopraffatta dentro, ci preme sottolineare è che finalmente Licata dà il suo doveroso omaggio alla
paragonabile alla perdita di un caro; già il “ nonno
figura di Enzo Baldoni e contribuisce in maniera fattiva a mantenere vivo il suo
Karol” che adesso ci benedice dalla finestra della
casa del padre. ricordo.
Le immagini dei funerali hanno commosso l'intero Enzo non era licatese )era nato a Città di Castello, in Umbria, ma a Licata era
mondo. solito trascorrere le vacanze, essendo questa la città natale della moglie, Giusy
A rendere omaggio a quel Papa c'erano le più alte Bonsignore.
onorificenze del mondo .L'evento mediatico per E chissà quante volte nel suo appartamento di Corso Roma si sarà ritrovato
eccellenza. seduto ad una scrivania a fermare sulla carta ci? che di più forte gli lasciavano i
Quella semplice bara di cipresso posta sul tappeto suoi viaggi per il mondo e le sue indagini sulle realtà più politicamente “scomode”.
damascato, quel vangelo sul feretro, le pagine Chissà quante volte in quella stessa casa avrà abbracciato la moglie e i figli,
sfogliate dal vento fino a chiuderlo, sono state il Guido e Gabriella; e chissà quante altre volte avrà passeggiato sulle rive delle
sinonimo della vita di Karol Wojtyla “UN UOMO nostre spiagge per godere di un po' di pace e relax, lui che di tempo non ne aveva
DIVENTATO PAPA”. Da quell'8 Aprile di 4 anni fa si quello sguardo così buono, carismatico, ancora proprio da vendere.
sente dal suo popolo un appello accorato “SANTO adesso a distanza di anni ho quell'immagine nitida Enzo Baldoni era, infatti, un uomo dalle mille attività, esplicazione latente delle
SUBITO!”. nella mente.
sue altrettante qualità. Era infatti copywriter per “Le balene colpiscono ancora”,
Nella mia vita ho avuto l'onore di partecipare Karol Wojtyla l'uomo mi ha guidato nel “varcare la
all'udienza con Giovanni Paolo II, ho ancora soglia della speranza” leggendo della sua vita, del società che deve tra l'altro a lui la sua fondazione; era docente presso
vivissimo il ricordo di quel giorno. Ero a Roma in gita suo pontificato e dell'amore per la vita e per Dio. Il l'Accademia della Comunicazione di Milano; era imprenditore turistico, traduttore
e come da programma dovevamo assistere caro Karol, il Papa che ha saputo chiedere scusa per di fumetti, giornalista e soprattutto “ficcanaso”, come lui stesso amava
all'udienza del mercoledì. il male che la chiesa ha fatto nel passato, per aver ironicamente definirsi.
Era il 7 Gennaio del 2004 una mattina molto fredda, il portato la parola di Cristo ovunque ma in modo Si, perché Enzo Baldoni era osservatore attento e puntuale di ogni realtà del
tempo non era dei migliori, ma già alle 9.00 in Piazza particolare per non essersi mai dispensato di mondo: denunci? le fogne di Bucarest, document? lo sterminio dei Karen in
S. Pietro c'era un fiume di persone, bambini, apparire e parlare anche quando non camminava Birmania, testimoni? i massacri di Timor Est e le sofferenze dei lebbrosi di
sacerdoti, suore provenienti da tutta Italia ma anche più, nel suo “NON ABBIATE PAURA” ho colto l'invito Kalaupapa; mangi? riso e ranocchi con la portavoce dei ribelli Aye Aye Khing; si
da parti diverse del mondo che dopo aver passato i a non lasciare spegnere la mia voglia di vivere dalla perse nella giungla tailandese alla ricerca dei Fratelli Htoo, i gemellini di 12 anni
controlli della sicurezza si dirigevano ordinatamente paura degli altri, di non farcela, di mostrarmi. Adesso comandanti dell' “Esercito di Dio” . In Colombia fin? in un campo di guerriglieri
verso l'aula Paolo VI dove sua Santità ci avrebbe capisco quelle ovazioni, manca solo che si concluda delle Farc e conobbe una comandante sul cui capo pendeva una taglia di un
salutato. Ci sistemarono sotto l'altare, mi guardai la causa di Beatificazione aperta con largo anticipo, milione di dollari, intervist? la cupola del movimento guerrigliero.
attorno, ero proprio nella Sala Nervi dove si tiene il ma per la gente comune G. Paolo II è già Santo.
E infine quel viaggio che gli cost? la vita, ultima meta di un viaggiatore
concerto di Natale, una sala enorme, più di 1700 “La vita è forse un'ondata di stupore, / un'onda più
posti, c'erano le telecamere dei TG, la sicurezza, le alta della morte…”( K.W.). straordinario, ultima tappa del freelance della comunicazione per antonomasia.

il Giornale di Licata
PINZILLACCHERE, QUISQUILIE Supplemento Mensile di:
Politica, Cultura, Economia e Sport
del Settimanale
BAZAR SICILIA
di Angelo Castiglione Direttore Responsabile Francesco Pira
direttore@ilgiornaledilicata.it
Una personalità politica locale ha inviato al Ufficiale della Regione Siciliana”, e non 1978. Perché ciò succede? Semplicemente per Direttore Commerciale Gennaro De Marco
Presidente del Consiglio Comunale di questo "Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia". Ma l'avversione del singolo di recepire le novità, commerciale@ilgiornaledilicata.it
Paese, una lettera, chiedendo che fossero anche sulla carta intestata della Regione vi è fosse solamente il cambio della denominazione. Registrazione Tribunale di Agrigento
effettuati dei corsi da riservarsi ai Consiglieri scritta "Regione Siciliana" e non "Regione Con l'accezione “singolo” intendo in special n° 282 del 28-01-2009
Comunali aventi il tema di meglio istruire i Sicilia". Può non piacere, ma è questo il nome modo quella persona che, per la sua posizione Editrice e Proprietaria
suddetti circa l'esposizione linguistica. L'idea dato nel 1946. Ma i soliti giornalisti nazionali pubblica, dovrebbe fungere da locomotiva nella MEDIA ITALIA S.r.l.
che a prima vista potrebbe sembrare bislacca, hanno deciso di cambiarle il nome. E' diventata diffusione di adeguati linguaggi. E che dire della Via Faentina 32 - 48100 RAVENNA
detta da buontempone, non lo è affatto. La “Regione Sicilia”. E la “Commissione vigilanza disastrosa circolazione stradale di Licata? A me Stampa:
povertà di linguaggio di alcuni dei nostri RAI”? Quante volte l' abbiamo sentita! Solo che pare che a poco serva l'aumento esponenziale Nuova Cesat Coop. A.r.l. - FIRENZE
rappresentanti è sotto gli occhi di tutti, pardon, si chiama: "Commissione parlamentare per delle contravvenzioni elevate. La correttezza
Direzione - Amministrazione
dentro le orecchie di chi ascolta. E' una vera l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi della circolazione stradale la si osserva ad Via Faentina,32 - 48100 RAVENNA
pena, un vero strazio ascoltare i pronunciamenti radiotelevisivi” perché le sue competenze non occhio nudo. Non c'è bisogno di specifici studi: amministrazione@mediaitaliasrl.it
di alcuni esponenti politici locali. Però, ad onor riguardano solo la rai ma tutto il servizio basta fare un giro per le strade. Le auto ed i Redazione
del vero, non sono i soli a distruggere la lingua radiotelevisivo. E che dire del titolo "dottore" che camion sono i padroni indiscussi della Via G. Marconi ,44 - 92027 LICATA (AG)
italiana. Vi sono tanti conduttori televisivi per effetto delle distorsioni operate dai giornalisti circolazione e non si curano minimamente degli redazione@ilgiornaledilicata.it

nazionali che lo fanno egregiamente e meglio dei nazionali, da mero titolo accademico è passato altri. I posteggi riservati agli utenti delle farmacie
suddetti. Inoltre, l'uditorio di questi ultimi ha ad indicare una professione, dimenticando, i sono sempre occupati da auto in sosta MESSAGGIO PERSONALE
incidenza nazionale, perciò si può facilmente suddetti giornalisti nazionali che la professione è permanente. I negozianti che hanno merce da
intuire quale sia il danno per la popolazione "medico", non "dottore", perché tale titolo esporre non solo si impadroniscono dei Miryam amore,
uditrice, specialmente se di età scolara. Ma compete a tutti i laureati, quindi anche a coloro marciapiedi, ma mettono sulla strada davanti alle Nasce tutto dalla tua voce, entrata in me
costoro non sono minimamente impressionati. che di medicina non si occuperanno mai. E i titoli loro porte ostacoli per impedire il posteggio, come pioggia in terra, sensazione di
Sembra un nuovo gioco di società: il congiuntivo nobiliari tanto sbandierati in TV? La XIV anche se consentito. Ogni automobilista deve incomprensibile eccitazione.
Quando ti vidi, caddero tutte le mie
è stato condannato a morte. Nel giro di pochi anni disposizione transitoria della Costituzione posteggiare davanti alla porta che gli interessa e speranze, preghiere invano di veder in
deve sparire. Ormai è sostituito dall'indicativo. E italiana ha abolito i titoli nobiliari, perché la non si preoccupa dell'eventuale divieto, perché te una semplice, invece, vidi te, te che,
che dire, poi, della mania dei giornalisti noti che Repubblica Italiana riconosce i titoli che essa sa che tanto nessuno gli farà obiezione alcuna. I neanche in tanti milioni di altre, potrei
da una ventina d'anni impongono il cambiamento concede, non quelli che altri hanno concesso. La mezzi pesanti che portano i rifornimenti ai vari veder di meglio.
del nome di ogni istituzione pubblica? Il facezia consiste nel fatto che non sono mai supermercati e/o negozi alimentari, si fermano Così, il tuo sguardo, la tua indole, il tuo
Presidente della Regione non si chiama in tal nominate col loro titolo le persone alle quali la dove loro aggrada, anche in mezzo alla strada, corpo, sentenza su di me, ciò che non
credevo ormai più possibile, era lì, eri tu.
modo, come sancito dalla Costituzione, è Repubblica ha conferito un titolo, ma sono scaricano e non hanno la minima L'istinto mi porta in te, incontro il tuo
diventato “Il Governatore”, anche se l'art. 2 della continuamente pronunciati i titoli nobiliari che ha preoccupazione per il danno che arrecano alla essere, ora sei mia, ogni attimo passato
legge costituzionale n. 1 del 22/11/1999 che ne concesso una non più esistente forma di Stato, la circolazione stradale. Una mattina, rischiando con te, mi dona vita, i tuoi baci sono
ha imposto il suffragio universale per l'elezione monarchia. La gente non si formalizza, ritiene qualche insulto, ho chiesto ad un camionista come un volo di farfalla, leggeri,
del primo cittadino della Regione, parla vacuo tutto ciò, l'importante è capirsi. Ma se fermo in tale incivile modo: “Ma lei si fermerebbe leggiadri, infinite sfumature, le mie mani
espressamente del "Presidente della Giunta l'importante è capirsi, perché se ad una persona così a Bergamo?” Mi ha risposto: “No. Là sul tuo corpo come cavallo in prateria, il
tuo seno mi cattura, mi catturi l'anima.
regionale" e non di "governatore". E le si storpia il nome, costei è pronta intervengono subito i vigili e fanno le
Danzo con te, danzo note segrete, di
“A.U.S.L.”? Sono diventate “A.S.L.”, non più immediatamente a precisare quale sia il suo contravvenzioni, manco a parlarne!” Dunque il strumento a fiato, il tuo, il nostro, gemiti
Aziende Unità Sanitarie Locali, ma nome esatto? A Licata si parla ancora problema è sempre lo stesso: il controllo. E che intonati, descrivono il piacere, piacere di
semplicemente: "Aziende Unità Sanitarie" dell'E.C.A., ente che non esiste più dal 1978, dire della filiera che la normativa comunitaria due corpi nudi, piacere di due anime che
perché i giornalisti nazionali hanno pensato di data di nascita del Servizio Sanitario Nazionale. impone sin dal gennaio 2005 essere in bella vista si fondono. Il nostro amore, ogni volta
dover eliminare la cacofonica “U” di “UNITA'”. E Con quel nome, a Licata, si intendono i locali di sulla merce commestibile? Quanti sono gli che possiamo, sempre, come se fosse
la nostra Regione? Lo Statuto regionale viale XXIV maggio ove tale struttura era ubicata. esercizi di commercio alimentare che vendono la prima volta.
Poi, torno a casa, ai miei doveri familiari,
siciliano, com'è noto, parte integrante della Si parla ancora di “Cassa Mutua” nome indicanti prodotti non industriali, come frutta, verdura, come tu ai tuoi, ma, l'ardore brucia in
Costituzione italiana, la chiama “Regione diversi organismi assistenziali che non esistono uova locali, ricotta, pecorino, pesce, ecc. che me, brucia solo per te.
Siciliana”, non per niente, il "Giornale ufficiale" e che furono posti in liquidazione in periodi espongano quanto imposto dalla legge?
della nostra Regione si chiama: “Gazzetta diversi, per chiudere i battenti definitivamente nel Marco.
il Giornale di Licata Culture Edizione Aprile 2009 -11

ALLO “ZODIACO” PERSONALE DI PITTURA personalità presenti, oltre ad avere portato i saluti di rito si
All' Istituto Comprensivo “F.Giorgio”
DI GABRIELLA PARAZZA BREDA sono anche soffermati sui quadri, esprimendo valutazioni
più che positive. L'Assessore Provinciale Arnone ha un progetto per “diventare” creativi
di Lorenzo Peritore considerato che la pittrice, con i colori e le motivazioni che
i suoi quadri esprimono, desidererebbe forse essere
Un titolo che dice tutto: “Colori e Odori della Terra” per la siciliana. Poi, in concomitanza con la festa delle donne e di Antonio Sciabica
personale di Gabriella Parazza Breda, bolognese di visto il sesso di appartenenza dell'artista, l'Assessore L'Istituto Comprensivo “Francesco Giorgio” diretto dal dott. Vincenzo Pace
nascita, e residente a Pescara. Nei suoi quadri ci sono Arnone ha voluto rivolgere un pensiero al gentil sesso e in questo anno scolastico 2008/09 ha inserito nel POF(Piano dell'Offerta
davvero colori, odori e anche sapori, molto simili a quelli ha considerato la mostra stessa come una sorta di Formativa) il progetto “Creativi si diventa”. Esso ha riscontato grande
della nostra Sicilia. Enza Prestino, Direttore Artistico della esaltazione della donna. La pittrice ha esordito citando un successo e partecipazione, si è svolto con la numerosa partecipazione di
Galleria “Zodiaco” ci ha rivelato che dopo avere visionato pensiero di Dostoevskij il quale sosteneva che solo la alunni delle classi quarte e quinte di scuola Primaria del plesso “De
su un CD le tele di Gabriella Parazza Breda, ha voluto bellezza può salvare il mondo. E' importante, ha Pasquali” in due turni di dieci lezioni ciascuno: il primo, ogni lunedì, curato
invitarla ad esporre nella nostra città. E' questa un'altra continuato l'artista, che le amministrazioni divulghino e dagli insegnanti Alletto Sabrina e Antonio Sciabica e l'altro il mercoledì,
tappa, ci dice Enza Prestino, di un percorso che nasce dal valorizzino la cultura e l'arte poiché la loro bellezza non
diretto dalle insegnanti Papia Antonia e Sanfilippo Antonella.
mio amore per l'arte e dall'impegno di volere creare e può assolutamente arrecare danni o produrre atti turpi.
Lo scopo del progetto è stato quello di offrire agli alunni un ventaglio di
promuovere per Licata eventi che possano dare alla città Ha sottolineato che la pittura non nasce affatto da un
esperienze più ampio e completo rispetto alle normali attività curriculari
un sempre più elevato spessore evento magico, ma dal lavoro continuo e
quali: sviluppare le capacità creative di pittura, sviluppare una corretta
culturale. L'evento è riuscito ed ha avuto a volte complicato e difficile, che produce
nuove idee. Alla fine, quasi come a manualità e riuscire a stimolare la fantasia nel miscelare i colori realizzando
successo grazie all'Associazione
volere dare una conferma alla sicilianità immagini da utilizzare con la tecnica del decoupage.
Culturale Ribalta con la collaborazione
che fuoriesce dai suoi quadri, ci ha Il compito degli insegnanti è stato quello di guidare gli allievi ad effettuare
della Galleria Zodiaco e con il patrocinio
della Provincia Regionale di Agrigento. rivelato di essere una grande una scelta autonoma in sintonia con le proprie capacità e i propri interessi
La mostra che è rimasta aperta fino al 31 ammiratrice dei dipinti del nostro Renato nella realizzazione dei lavori.
di marzo è stata inaugurata la sera del 7 Guttuso. Molto apprezzabile e lodevole Il progetto ha coinvolto anche le famiglie nella scelta dei lavori da realizzare
marzo alla presenza dell'Autrice, anche l'iniziativa benefica che la mostra che lo hanno apprezzato con
dell'Assessore al Lavoro e alle Pari ha contenuto in se. Del ricavato, infatti, entusiasmo; è stato un momento
Opportunità della Provincia di Agrigento Giuseppe della vendita dei quadri nella serata d'inaugurazione, il di aggregazione e socializzazione
Arnone, del Sindaco di Licata Angelo Graci, 10% andrà alla piccola Ellison. Abbiamo intanto saputo fra la scolaresca.
dell'Assessore alla Cultura di Licata Giuseppe Mulè e di che i quadri venduti quella sera sono stati 2. E l'iniziativa I lavori realizzati sono stati portati
tantissimi altri convenuti. Al tavolo degli addetti ai lavori, benefica continua ancora in quanto, in data ancora da a casa dagli alunni, altri sono stati
coordinati da Enza Prestino, anche Giuseppe Patti, destinare, la Galleria Zodiaco donerà del materiale da venduti durante la manifestazione
Direttore dell'emittente locale Licata Nuova TV incaricata mettere all'asta, come ad esempio delle serigrafie, e di Telethon, altri ancora invece
da SKY a riprendere l'evento, da mandare poi in onda l'intero ricavato sarà pure devoluto alla nostra piccola saranno messi a disposizione per
sulla propria rete. Presente anche il nostro Direttore concittadina. Un appuntamento con l'arte in cui la pittura poter essere venduti nelle
Francesco Pira, di passaggio a Licata, cui sono andati i e la solidarietà hanno formato un significativo connubio. bancarelle allestite e il ricavato
saluti e i ringraziamenti della Direttrice della Galleria. Le sarà devoluto in beneficenza.

2012 L'ALTARE DI GIULIANA


di Lucrezia Sciandrone
Il 10 settembre 2008, il Cern ha dato il via l'esperimento onnipotente senza poter nell'accelera-tore fasci di neutrini e di Lorenzo Peritore
al più ambizioso progetto scientifico della decidere nulla. E' giusto che un piccolo protoni che ad altissima velocità,
storia: l'accensione del super gruppo di persone, per quanto scontrandosi fra loro , permetteranno agli Il 21 di marzo scorso Giuliana Pintacrona, che ci ha lasciato
megagalattico acceleratore di particelle intelligenti, possano decidere le sorti di scienziati di far luce sulla composizione tragicamente il 9 di novembre del 2006, sarebbe diventata
LHC. Questo esperimento era stato tutto il pianeta? E se qualcosa andasse della materia oscura di cui è composto maggiorenne. Era la dolcissima e tenerissima ragazza con addosso
accompagnato da timori e preoccu- storto? E se qualcosa andasse storto nel l'universo, compresa la nostra realtà di la sua divisa di scout, che amava tantissimo, il giorno in cui l'abbiamo
pazioni riguardo alle conse-guenze che prossimo futuro, visto che si tratta di cui sembra riusciamo a percepire salutata per l'ultima volta. Da allora ad oggi la sua famiglia, con tanta
questo esperimento avrebbe potuto utilizzare energie sconosciute? Non è soltanto una metà. Gli scienziati si fede e tanta forza di volontà si è prodigata per portare avanti diverse
avere per le sorti dell'umanità. Il rischio giusto che l'intera umanità debba pagare augurano di riuscire ad individuare il iniziative intitolate a Lei, tra le quali quella della raccolta di fondi per
era che l'enorme energia sconosciuta i deliri onnipotenti di scienziati alla ricerca gravitione e il “bosone di Higgs”: micro beneficenza, da destinare alla costruzione di un Altare nella Chiesa
impiegata per simulare le condizioni della” particella di Dio”la famosa particelle finora solo ipotizzate. Già di Sant'Angelo, santuario del nostro Patrono. Ed è stato proprio
preesistenti al Big Bang, potesse creare particella, secondo me è a copyright m'immagino la faccia che faranno le sull'Altare, che è già una realtà, che si è celebrata la Santa Messa
della mini buchi neri che ingrandendosi esclusivo dell'Onnipotente (quello particelle nel caso siano individuate…! proprio nel giorno del diciottesimo compleanno di nascita di
fra loro, nel giro di quattro anni avrebbero vero!”)Chiaramente esprimere un Certo che con quello che è costato Giuliana. Ad officiarla Padre Angelo Pintacorona, Parroco della
potuto inghiottire il pianeta. Un gruppo di concetto del genere, mi dà il l'esperimento in termini economici, credo stessa Chiesa e Padre Gino Brunetto, Parroco della Chiesa della
scienziati dissidenti, ha addirittura lasciapassare per essere annoverata fra che sarebbe stato più utile utilizzare quei Beata Maria Vergine di Monserrato, alla presenza del Sindaco
presentato ricorso alla Corte Europea la schiera degli oscurantisti, dei soldi per alleviare la fame, la miseria, Angelo Graci accompagnato dal vice Comandante della Polizia
per i diritti umani nella speranza che si superstiziosi e ci manca pure l'immanca- della moltitudine di persone alle quali Municipale Giovanna Incorvaia, da un foltissimo numero di scout e
bloccasse quest'esperimento, ma non è bile citazione dantesca “Fatti non foste probabilmente non importerà mai sapere da tantissimi amici e parenti della famiglia Pintacrona e Giganti. E'
servito. Il progetto ha avuto l'ok e gli per viver come bruti…..ma per seguire come ha avuto origine la vita, perché per stata una parentesi di compostissima e partecipata preghiera che ha
scienziati che lo hanno effettuato, virtude e conoscenza”, ma resto del loro la vita è accompagnata costante- messo in risalto
brindano raggianti e dicono”avete visto parere che in nome della scienza non si mente dalla morte. I computer del Cern, ancora una volta
che non c'è stata la fine del mondo?”Per può fare tutto e di tutto. Quando si parla di come se non bastasse, pochi giorni dopo come Giuliana sia
ora, in effetti, non c'è stata. Guardando il energia, non possiamo mai prevederne l'esperi-mento hanno subito un attacco rimasta nei nostri
calendario, il mio pensiero va a quel gli effetti: è come voler mettere un collare da parte di hachers greci, uno scenario
cuori e lo rimarrà per
famoso 2012 che è la data fatidica in cui i ad una gigantesca piovra e portarla a davvero da film di superman dove c'è il
sempre. Al papà e alla
Maya fanno concludere la nostra era. passeggio. Nessuno può assicurarci che classico scienziato pazzo che premendo
Sono esattamente quattro anni i termini si tratterà di una passeggiata rilassante. un bottone può scatenare il finimondo. mamma di Giuliana,
temporali in cui gli scienziati avversi, Chiaramente io non sono una scienziata Non sono contro la scienza ed il Angelo e Claudia, ai
ipotizzerebbero la formazione del buco e di questo straordinario esperimento progresso, sono contro i deliri di nonni Peppe, Elena e
nero collaterale. Ma non è di timori, né di non è che posso dire molto tecnicamen- onnipotenza e contro l'alterazione Graziella e a tutti i
profezie che voglio parlare oggi, oggi te, il mio modesto QI mi ha fatto dell'equilibrio del nostro pianeta che è un parenti intimi vanno
voglio solo dire che un'umanità intendere, sempre dalle notizie che biosistema vivo. Arriverà superman a ancora la nostra stima
impotente è rimasta a guardare danno i media, che si tratta d'immettere rimettere tutto a posto? e la nostra vicinanza.

Licata Nuova Tv
è ricevibile sui
Ch 39 e Ch 40 in Uhf

LICATA NEWS
Cinque Tg quotidiani per garantirti un'informazione precisa e puntuale
sui fatti che accadono in città.
13.35 - 16.40 - 19.05 - 22.50 - 7.30
12 - Edizione Aprile 2009 Culture il Giornale di Licata
Nessuno pensa a noi bambini...che tristezza!!!
Pseudo-cronaca della nostra
A Licata non ci sono posti per divertirsi! (strana) quotidianità…
di Cristiana Lus di Antony Carlino
Ma qualcuno pensa a noi andare nelle ludoteche a aggiunti nuovi giochi per Nella mia pseudo-carriera di pseudo- variando, a seconda che si trattasse di
bambini? pagamento) ce ne sono ormai bambini, per? dopo un po' giornalista, prima di scrivere un nuovo un uomo o di una donna, soltanto
Qualcuno si ricorda che tre (ma anche volendo pagare, anche quella stanca. articolo mi guardo intorno leggendo e nell'incolpare, generalmente, il/la
esistiamo anche noi? dopo esserci stati un paio di Come possiamo risolvere rileggendo, oltre che il numero rispettivo/a partner di non fare
-Niente è meglio di un posto volte si annoiano, perché l? ci questo problema? precedente del Giornale di Licata, abbastanza rispetto a ciò che ogni
dove passare le giornate o il sono e si fanno sempre le Per fortuna abbiamo il mare, anche qualunque cosa mi capita sotto il giorno si fa. Una cara signora ad
tempo libero divertendosi!- stesse cose... dono di Dio, ma purtroppo naso, nel limite delle mie possibilità esempio mi ha detto: nattri amma
questo è il pensiero di un bel Le famiglie per passare dobbiamo aspettare l'estate! orarie (lavorative e didattiche). travagliari, e poi quannu arrivammu a
po' di persone e soprattutto di qualche bella serata devono Così giorni fa ho letto un articolo su La casa amma sistimari puru i cosi che
bambini, come me, licatesi. Per aspettare l'arrivo delle giostre Stampa intitolato Niente fretta né lassati vattri omini, ca menu mali che ci
le persone non è solo un (che non sono poi granché) o stress: è la giornata della lentezza, in semmu! Altro che lintizza… E come
pensiero, ma un desiderio andare fuori città. Certo, grazie cui si parlava appunto di questa, a mio darle torto? In sintesi, dunque, se la
irrealizzabile, perché a Licata agli agenti del Commissariato avviso, strana iniziativa che il 19 giornata della lentezza la si vede come
non ci sono attrazioni e luoghi di Polizia di Licata, è stata febbraio ha coinvolto oltre 200 città una provocazione o come un buon
di svago e divertimento. I sistemata e pulita la villa italiane ed europee, oltre la guest star proposito per il futuro allora ok, tra l'altro
bambini per divertirsi possono comunale, dove sono stati New York, nella celebrazione di quello in questa categoria, quella dei buoni
che oggi è appunto un tabù: vivere la
Don Manganiello, il prete coraggio vita con lentezza. La «Seconda
giornata mondiale della lentezza»,
Da Scampia a Campobello promossa dall'.associazione «L'Arte
del Vivere con lentezza» è un'iniziativa
di Giuseppe Mistretta che si ispira a 14 «comandalenti»,
suggerimenti «per trovare la velocità
Scampia, Secondigliano, minacciato dopo una parteci- nianza del suo lavoro e della giusta nella vita» il cui primo motto
Miano, chi non ha sentito questi pazione al programma tv 'Le sua missione in una terra, recita: «Svegliarsi 5 minuti prima del
tre nomi? Un triangolo di Iene' al quale aveva indicato i quella siciliana, dove l'illegalità solito per farsi la barba, truccarsi o far
quartieri della zona nord di luoghi dello spaccio di droga continua a dare i suoi "perversi colazione senza fretta e con un pizzico propositi come ci insegnano i nostri cari
Napoli, regno incontrastato nel quartiere, non si tira indietro frutti", dove la speranza degli di allegria». «Tutti hanno voglia e vecchi politici è possibile far rientrare
dello spaccio di droga. Un e rilancia le accuse alla onesti è schiacciata e resa bisogno di rallentare», ha detto ormai di tutto, dall'impegno per l'acqua
territorio perso dallo Stato e camorra che sempre di più sterile dalla nostra stessa estasiato il presidente dell'associazione all'interessamento per uno sgravio,
ceduto alla camorra, come ben avvelena con le droghe i paura. Di fronte ad una sala Bruno Contigiani commentando passando per una maggiore attenzione
sappiamo dal libro di Saviano giovanissimi. “Minacce o no - gremita, il parroco di Scampia l'approdo dell'iniziativa anche a New nell'assistenza ai disabili fino a
"Gomorra". Tantissimi uomini ha detto Padre Aniello - resto in ha parlato della mafia e della York. Boh? Secondo me resta giungere alle (mitiche) promesse di
questa comunità a portare camorra, spiegando che il suo comunque una strana iniziativa. lavoro, quindi perché non metterci
prima di tutto Gesù Cristo e compito, come quello di ogni Perché? Perché sarà che corro tutto il anche questa, già che ci siamo? Ma,
salvare le anime, ma anche a credente e di ogni uomo, è giorno, sarà che le giornate mi tornando un po' alla nostra (strana)
recuperare la dignità della quello di annunciare il vangelo, sembrano sempre troppo corte o sarà quotidianità ed analizzando il tutto da
gente”. di salvare le anime, ma semplicemente che sono strano io, ma un punto di vista pseudo-serio, credo
Ecco un prete cristiano che non soprattutto di dare valore alla mi domando: oggi è veramente che sia ipotizzabile che ora come ora,
si nasconde sotto la tonaca, dignità umana spesso vilipesa possibile tirare il freno a mano in una sia meglio mettere da parte certe cose e
dietro il paravento delle liturgie dalla violenza e della vita sempre più frenetica, soprattutto in pensare a rimboccarsi le maniche,
domenicali. E' un cristiano sopraffazione mafiosa. Il suo un periodo in cui l'intero sistema lavorare ancora di più di quanto già si
vero, attento agli ultimi, alla messaggio e la sua azione sembra essersi inceppato? Così preso faccia e cercare di far ripartire il
persona, non ad un'astratta sono di monito a tutti coloro i da un attacco di pseudo-sondaggismo sistema: perché è sempre e solo dalla
morale e d un ritualismo vuoto e quali rimangono ancorati ad ho cominciato, sfruttando il mio lavoro, base che partono i vortici del
Don Aniello Manganiello formale. Un prete di frontiera, una visione prettamente a chiedere un po' alla gente, che vedo cambiamento e del rinnovamento. In un
come si usa dire, che non teme liturgica e chiesastica della ogni giorno, cosa ne pensasse di periodo difficile e nero come questo
hanno provato ad alzare la per la propria vita, ma si fede. Sono le sue parole che questa cosa chiamata vita-lenta. Beh le bisogna impegnarsi di più in tutte le
voce, a chiedere una mano allo preoccupa di quella degli altri. invitano alla "vera conversione" risposte dei licatesi? “Ma quali lintizza? nostre attività: non dobbiamo aver
Stato affinché riconquisti un Non che non abbia paura, ma il che è un cambiare direzione, Cca unn'avemmu mancu u tempu di paura e soprattutto, sono sicuro che
territorio gestito dai clan. Tra coraggio del vangelo vince un convergere verso l'amore rasparini a testa!”, è stata la risposta più intraprendendo questa strada un giorno
queste persone c'è sicuramen- tutto, dice don Aniello. Don per gli ultimi, gli umiliati e gli folkloristica che ho ricevuto da un caro potremo realmente festeggiare (e lì non
te il parroco del rione Don Aniello è stato a Campobello di offesi, verso la via che porta alla interlocutore. Tutte le altre sono state sarebbe più un tabù) il tanto agognato e
Guanella, Aniello Mangianello, Licata per rendere testimo- giustizia sociale. sulla stessa lunghezza d'onda, meritato momento di… pseudo-relax.

Ha ricevuto la tessera di socio onorario della sezione di Gioia del Colle (Bari) I BABY CRONISTI DELLA LEOPARDI
Il nostro direttore Pira in Puglia premiato dai donatori di sangue della FPDS-Fidas SCRIVONO PER IL NOSTRO GIORNALE
Domenica 15 marzo ha tenuto a Molfetta una conferenza sulla comunicazione sociale La droga è una stanza buia
Di Sara Curella
di Adalisa Piscopo
La droga è una stanza buia: ci entri dentro
Il nostro direttore Francesco Pira ha ricevuto lo scorso sabato 14 Federazione Pugliese Donatori di Sangue. È stata l'occasione per con incoscienza, ma non sai più come
marzo presso il Municipio di Gioia del Colle (Bari) la tessera di socio stringere ancora di più la nostra amicizia e far aumentare la nostra uscirne, giri e rigiri sei sempre lì, in un angolo
onorario della Sezione di Gioia del Colle dei donatori di sangue stima nei suoi confronti. È inutile ricordare la sua incessante attività disperato, solo. La droga è una stanza buia:
Fidas-Fpds. A consegnarla la Presidente Maria Stea, che nei mesi nell'ambito della comunicazione sociale ed il forte rapporto che lo trova la tua luce per uscire fuori ad amare
scorsi aveva deliberato l'assegnazione col Consiglio direttivo della lega al mondo del volontariato". La presidente regionale della Fidas ancora una volta il sole.
Sezione. Nell'occasione è stata consegnata anche una targa-ricordo Puglia, Rosita Orlandi, professoressa di storia presso l'Università di
al Colonnello Giampaolo Marchetto, Comandante del 36° Stormo, Bari ha scherzato con Pira: "Certo caro collega Francesco, questo Facebook: gioie e pericoli
ritirata dal Colonnello Cristiano Tartaglione. Sono stati presenti alla nostro pezzettino di carta non sarà importante come il titolo di Di Alessandro Giordano
cerimonia affollata il sindaco dott. Piero Longo, la presidente Cavaliere dell'Ordine al merito della Repubblica che ti ha conferito il
Si parla tantissimo di Facebook, il più
Capo dello Stato, On. Giorgio Napolitano, ma ha ugualmente un alto
celebre tra i social network. Nell'ultimo mese
valore morale e sentimentale. Qui in Puglia ti vogliamo bene". gli iscritti nel mondo sono passati da 150 a
Francesco Pira, visibilmente emozionato, ha commentato: "Sono 175milioni, da noi sono oltre otto milioni e
davvero orgoglioso di questo piccolo grande gesto che la Presidente mezzo. Un successo frutto dell'ingegno di
Stea ed il Direttivo di Gioia hanno voluto fare. È solo un segno, una Mark che lo ideò, quando aveva 19 anni e
testimonianza, ma è importante. Mia madre Antonia e sua sorella frequentava Harvard. Oggi è tra gli uomini
mia Zia Mara, ed i miei defunti nonni hanno vissuto per tanto tempo in più ricchi del mondo. In tanti attraverso
Puglia a Bari. Adesso ho un doppio legame con questa terra. Tornerò Facebook hanno ritrovato vecchi compagni
ad ottobre per i 10 anni della sezione di Gioia". Nell'ottobre 2001, di scuola, ricontattato antiche fiamme,
aveva ricevuto dalla Fidas Puglia, il premio nazionale Un Amico per organizzato eventi. Ma all'estero si sono
la Comunicazione per "il competente, convinto e volontaristico verificati anche episodi di cronaca nera
contributo professionale alla promozione del dono del sangue". utilizzando proprio questo strumento.
Francesco Pira è stato il giorno dopo, la domenica a Molfetta (BA)
per la 9° edizione del Seminario di formazione per dirigenti I diritti umani vanni rispettati
regionale FIDAS prof. Rosita Orlandi. La Sezione di Gioia del Colle organizzato dalla Federazione Pugliese Donatori di Sangue, che Giusy Bonfissuto
della Fpds-Fidas è nata il 3 ottobre del 1999 in un piccolo comune in aderisce alla FIDAS Nazionale. Il tema del seminario 2009 è stato:
cui di donazione di sangue si parlava poco. "Quest'anno in ottobre - "Comunicare la donazione del sangue: istruzioni per l'uso". Nell'arco Oggi il maestro ci ha spiegato una nuova
lezione che parlava dei diritti umani, un
ha spiegato la presidente Stea - festeggeremo il decennale. Dai 18 della mattinata presso la Sala "Fabbrica di San Domenico", Aula
argomento molto importante perché ci aiuta
soci che eravamo nel 1999, adesso siamo molti di più, circa 900, con Beniamino Finocchiaro di Molfetta, il nostro direttore ha parlato di a capire ciò che spetta di diritto a tutti gli
oltre 400 donazioni annue. Con orgoglio dico che numericamente attori sociali, di comunicazione auto ed eteroprodotta, di uomini e a tutti i bambini, senza fare
siamo la prima associazione di donatori di sangue nel nostro comunicazione integrata, dei principali strumenti della distinzioni sociali, religiose, razziali e
comune, ma certo abbiamo traguardi ancora più ambiziosi. Abbiamo comunicazione esterna, di come lavorare in un ufficio stampa, di culturali. Purtroppo, abbiamo capito che
deciso di nominare socio onorario il professor Francesco Pira, un pubbliche relazioni nel sociale. Dopo la conferenza Francesco Pira questi diritti non sono rispettati in tutto il
amico, una persona che ci è stata molto vicina in tutti questi anni, e ha ricevuto una speciale targa dalla sezione dei donatori Vigili mondo, dove ci sono bambini-soldato,
che abbiamo ospitato a Gioia negli ultimi due anni in occasione del del Fuoco di Bari della Fpds a testimonianza della consolidata bambini-lavoratori, torture, omicidi, ecc. I
seminario annuale sulla comunicazione organizzato dalla amicizia con i donatori di sangue pugliesi. diritti umani vanno rispettati dappertutto.
il Giornale di Licata Culture Edizione Aprile 2009 - 13

L’8 marzo tra attesa e auto-limitazione I DIRITTI


Commento a freddo dopo una Festa tanto discussa DELLE DONNE
di Germana Peritore di Irene Mugnos*
C'era grande attesa da parte delle fans di sempre in attesa di un principe azzurro, puntare impietosi riflettori su La famiglia “I diritti umani delle donne sono una parte
Sex and the city quando, circa un anno fa, disposte a mortificare creatività, interessi e Manzoni. Vorrei che qualche lettrice inalienabile, integrante e indivisibile dei diritti umani
venne realizzato il film che avrebbe capacità pur di ottenere sostegno e prendesse in mano un libro della Ginzburg. universali.” Nella storia, le donne hanno lottato tanto
coronato la fortunatissima serie televisiva. protezione da parte dell'uomo. Scoprirebbe una grande scrittrice e tante con le donne e per le donne, per prendere coscienza
Io l'ho visto e con me tante altre donne. Ripeto che non ho nulla contro l'istituzione cose che riguardano il femminile. Inoltre, di sé, affermare i propri diritti, perseguire
Alcune di esse mi dissero che non c'era del matrimonio, ma penso che l'auto- vale ricordarlo, nacque a Palermo nel 1916.
l'uguaglianza prima e la parità poi. Tante sono state le
paragone, che il film era un riflesso molto limitazione sia un grave torto che una donna Concludendo. Se tutto ci? che è sogno
sbiadito di tutto quello che nel serial si infligge, con inevitabili conseguenze nella rimanesse sogno e si cominciasse a conquiste, “segnate” dal diritto di voto ottenuto nel
televisivo era verve, provocazione, battuta eventuale vita di coppia o matrimoniale. Mi camminare sulle proprie gambe, riflettendo 1946 e dal riconoscimento della piena parità tra
al fulmicotone, dialogo frizzante. Anch'io ero chiedo: perché abbiamo una segreta paura su tutte le possibili realizzazioni uomini e donne, sancita dal testo fondamentale della
completa - mente d'accordo. Ma c'era di essere autenticamente indipendenti? dell'affettività? Repubblica Italiana: la Costituzione. Eppure, a quasi
un'altra cosa che invece aveva colpito me e Picasso diceva: io non cerco, io trovo. 61 anni dalla sua entrata in vigore, il 1 gennaio 1948,
non le mie trentenni interlocutrici: il In effetti, cercare ci porterebbe troppo la discriminazione di genere pare essere viva e
personaggio al quale aveva dato vita Sarah lontano e risulterebbe dispersivo. Trovare vegeta sotto diverse forme. Che ne è dei diritti delle
Jessica Parker, nel film, conclude il invece è aguzzare la vista, osservare con donne? L'uguaglianza dei diritti delle donne è uno dei
percorso delle sue storie con un matrimonio, attenzione, scoprire piccole verità in un principi fondamentali delle Nazioni Unite. Il
riesce finalmente a sposare Mister Big. A banale contesto, lasciarsi affascinare dalle Preambolo alla Carta delle Nazioni Unite stabilisce
me sembrava una conclusione di basso cose e sorprendersi delle nostre risposte, come obiettivo principale quello di "riaffermare la
profilo e poco adeguata a quella impronta sapere ascoltare il silenzio. E se va bene
fiducia nei diritti umani fondamentali, nella dignità e
graffiante che il serial aveva mantenuto per magari riusciamo a cogliere qualcosa del
anni. Mi veniva da dire: e allora? Tanto nostro modo di essere uniche al mondo e nel valore della persona umana, negli uguali diritti
rumore per nulla? Oppure, perché, nella ricerca dell'indipen- irripetibili. Parlo della nostra individualità, degli uomini e delle donne”. L'Articolo 1 della Carta
Quella domanda è diventata insistente. Non denza, preferiamo percorrere sentieri e della nostra originalità, della nostra prosegue proclamando che uno degli obiettivi è la
ho nulla contro il matrimonio, ma modelli maschili che non ci appartengono? vocazione, del nostro daimon. Credo che la cooperazione a livello internazionale, per la
riflettendoci sopra, ricordavo la definizione Natalia Ginzburg scrisse per il teatro una maggior parte di noi non sia aiutata a promozione e l'incoraggiamento del rispetto per i
che lo stesso personaggio della Parker ne magnifica commedia, Ti ho sposato per scoprire quella ricchezza e non parlo di diritti umani e per le libertà fondamentali di tutti gli
aveva dato in una puntata del serial: quel allegria e, nell'omonimo film, Monica Vitti vocazioni grandiose. Dico semplicemente individui "senza distinzioni di razza, sesso, lingua o
compromesso che è accettabile finché non diede vita ad un personaggio deliziosa- che se ciascuna donna si dedicasse alla religione ". Secondo la Carta, tutti gli Stati Membri
diviene troppo compromettente. mente fuori dagli schemi. La Ginzburg di magnifica scoperta di sé, non vivrebbe in delle Nazioni Unite hanno l'obbligo legale di
Ho pensato anche al complesso di famiglie si intendeva e nella sua scrittura perenne attesa, né si auto-limiterebbe e, combattere per la piena realizzazione dei diritti umani
Cenerentola, la fiaba di Perrault che, aveva fissato squarci di vita, avventure con o senza matrimoni, farebbe una bella per tutte le persone. La piena ed eguale
nonostante anni di femminismo, ci riguarda esistenziali da leggere come lo specchio rivoluzione.
partecipazione delle donne alla vita politica, civile,
un po' tutte, atteggiamento cos? radicato della trasformazione dell'istituto familiare, Un caro augurio alle lettrici, fuori dagli
nell'inconscio delle donne da costringerle schemi dell'8 marzo. economica, sociale e culturale a livello nazionale,
da Caro Michele, Lessico famigliare, fino a
regionale ed internazionale, e lo sradicamento di ogni
forma di discriminazione sessuale sono gli obiettivi

Esiste un linguaggio per gli uomini prioritari della comunità internazionale.


(Dichiarazione e Programma d'Azione di Vienna,
Parte I, Par. 18). Nonostante ciò, però, in tutte le

ed uno per le donne. Parliamone


società e in tutti gli ambiti di attività, ancora oggi, nel
terzo millennio, le donne sono soggette a
disuguaglianze giuridiche e di fatto. Questa
situazione è causata e aggravata dall'esistenza di
di Francesco Pira discriminazioni all'interno della famiglia, all'interno
Esiste un linguaggio per gli uomini e uno per le donne, ha senso una logica di cultura prevalente. E' vero però che lentamente i delle comunità e dei luoghi di lavoro. E se le cause e le
parlare di genere, quando la parola si trasforma in scrittura, in modelli si stanno modificando che il radicale cambiamento di ruolo conseguenze variano da paese a paese, la
suono o immagine? Questo è il dilemma su cui ci siamo interrogati della donna nella società occidentale ha innescato un processo discriminazione nei confronti delle donne è
alla vigilia dell'8 marzo. E allora facciamo un piccolo percorso. Le evolutivo che si intreccia con quello dell'affermazione di identità comunque largamente diffusa, ed è perpetuata dalla
parole non sono neutre. Questa affermazione assume quasi valore sessuali diverse rispetto al genere di appartenenza. Nella sopravvivenza di stereotipi e tradizioni che vanno a
assiomatico nella comunicazione. Basti pensare a quanto comunicazione in linea generale è vera l'affermazione che esistono detrimento delle donne stesse. Lo sforzo attuale delle
affermava Arthur Krock (Corrispondente dell'Associated Press) nel pubblici diversi, target, definiti sulla base del genere dei gusti, del Nazioni Unite di documentare la reale situazione
lontano 1963, quando sentenziò: “...se ci riesce la colpa è della potenziale di acquisto, dell'orientamento politico. Se così non fosse
delle donne, in tutto il mondo, ha prodotto alcune
stampa. Kennedy, manipola le notizie in modo impudente, cinico e l'editoria specializzata non avrebbe luogo di esistere. Perciò nei
scaltro”. Dunque la riflessione deve partire prima di tutto dalla femminili troveremo una scaletta di argomenti che compone il
statistiche allarmanti sul divario economico e sociale
parola e come affermava Piero Ottone, maestro del giornalismo sommario che fa riferimento alle differenze di genere tipiche ed esistente tra le donne e gli uomini. Il 70% degli 1,3
italiano nel suo “Storia del giornalismo italiano”:“La parola, il ancora emotivamente percepite nella società. Ma a questo punto è miliardi di persone che vivono in stato di povertà sono
linguaggio, la comunicazione servono anzitutto a manifestare necessario introdurre un elemento di differenziazione dato dal donne. L'aumento della povertà tra le donne è stato
bisogni, ad avanzare richieste, a imporre comportamenti; fattore età. Infatti, anche i femminili al loro interno realizzano una direttamente messo in relazione con la
tendenzialmente, a dare ordini, affinché prevalga la nostra segmentazione del target in funzione delle fasce di età che ha luogo disuguaglianza tra i sessi nel mercato del lavoro, con
volontà...Ma la parola serve anche a raccontare; a raccontare da interessanti considerazioni proprio sull'utilizzo del linguaggio. il trattamento delle donne all'interno dei sistemi
qualche cosa per il gusto di farlo, senza chiedere nulla in Basti pensare ai concetti che sono definiti secondo gli autori Female welfare e con la loro condizione e il loro potere nella
cambio...Raccontiamo perché col racconto entriamo in contatto Thinking o Male Thinking e ancora Drive Maschile o Drive famiglia. La maggior parte degli analfabeti al mondo
con altre persone, stabiliamo un rapporto, sfuggiamo alla Femminile. Questi non sono coincidenti con l'appartenenza di sono donne. In tutto il mondo, le donne lavorano più
solitudine, non siamo più soli: anche per questo ogni essere umano genere, ma rappresentano il sentire il modus pensandi, e come ore degli uomini, e la maggior parte del loro lavoro
sente il bisogno di comunicare.” Allora, una prima distinzione asserisce Francesco Morace: “ ...il gioco di ruoli, di scambi, di non è retribuito e viene misconosciuto e
possibile è tra parola parlata e parola scritta. Il linguaggio relazione tra uomo e donna è passato dalla dialettica parità
sottovalutato. Le donne ricoprono tra il 10 e il 20%
giornalistico è sempre di più una contaminazione di questi due differenza all'attuale posizione dove si trovano nuovi modelli di
aspetti, e va addirittura oltre. I sensi del pubblico sono più coinvolti, alterità-, perché comunque, nel corso del tempo, i codici, i linguaggi, degli incarichi di direzione e amministrazione e
vista, udito, tatto e addirittura olfatto. I media le tecnologie ad essi i comportamenti degli uni e degli altri si sono progressivamente svolgono meno del 20% dei lavori nella produzione
associate amplificano l'aspetto emozionale a discapito di quello avvicinati, contaminandosi a vicenda...”. Basta osservare le industriale. La partecipazione delle donne ai processi
razionale. Il linguaggio, strumento essenziale per l'intelletto umano, copertine di mensili o settimanali per vedere che i punti di contatto decisionali in campo economico e politico rimane
è ciò che gli consente di alfabetizzarsi di ampliare le proprie sono molteplici, dalle rubriche sul sesso, al fitness ai sex symbol molto limitata. Le donne occupano solo il 10% dei
conoscenze, di staccarsi dal coinvolgimento emotivo e di acquisire che risvegliano l'immaginario del lettore/lettrice. Scorrendo gli posti in Parlamento e meno del 5% dei capi di stato al
maggiore coscienza. Così la parola parlata, si trasforma in un articoli risulta ancora più evidente che gli argomenti sono molto mondo sono donne. La manifestazione più esplicita
discorso nel quale intonazione, lessico, sintassi e mimica simili anche nel modo in cui sono redatti. Il linguaggio utilizzato è del basso status accordato alle donne sono le
accompagnano le idee che attraverso le parole trovano una sempre più diretto, senza parafrasi. I bisogni, le aspettative sono discriminazioni previste dalla legge. In molti paesi, il
rappresentazione. Da questo insieme colei/colui che ascolta in simili, la prova costume vale per tutti..., l'oggetto del desiderio, tanto trattamento riservato alle donne riflette la
modo rapido e in parte implicito riceve un messaggio che è quindi per citare gli esempi più lampanti. Si potrebbe opinare che il disuguaglianza tra i sessi - sia per quanto riguarda i
elaborato e che dà origine ad una reazione, forma un'opinione. La mercato dei femminili è così vasto e quello delle riviste per il diritti di proprietà, i diritti ereditari, le leggi sul
parola scritta lascia il tempo della sedimentazione, scorre solo pubblico maschile è molto più ridotto a dimostrazione del fatto che
matrimonio e sul divorzio, che per quanto riguarda
attraverso l'unione di lessico e sintassi, essa risuona nella mente di le donne necessitano di un linguaggio dedicato. In realtà per dirla
ognuno con un'intonazione ogni volta diversa. Ma in entrambe i casi con gli esperti di marketing, le scelte e gli acquisti restano una l'acquisizione di nazionalità, l'amministrazione delle
l'aspetto fondamentale che si associa al modo con cui si da forma prerogativa femminile e che sempre di più le donne costruiscono proprietà o la ricerca di un impiego. E' vero che si son
alla parola è la percezione, il modo in cui essa è recepita, assorbita intorno all'oggetto acquistato e o da acquistare un complesso fatti notevoli passi avanti e molte sono le possibilità
dal pubblico e da luogo al processo di formazione dell'opinione. Il processo di analisi che non è solo basto sul prezzo o sulla marca. per le donne del terzo millennio...... ma tanto resta
prof. Sartori nel suo celebre saggio “Homo vindens” sostiene che Da questo insieme di fattori nasce l'esigenza di comunicare di più ancora da fare per una parità sessuale che è ancora
con l'avvento della televisione è stato stravolto quello che era il per muovere all'acquisto, ecco che cresce il panorama delle riviste fittizia soprattutto nel mondo del lavoro e delle
processo di formazione dell'opinione che definisce “a cascata” ..” o a fronte di un mercato pubblicitario pronto a investire ingenti risorse politiche sociali. E il pensiero va a tutte le donne di
meglio come una successione di cascate interrotte da vasche nelle per trovare spazi anche non tradizionali di comunicazione. Al quei paesi incivili in cui i loro diritti vengono
quali le opinioni si rimescolano”. La “videocrazia” ancora aggiunge termine di queste riflessioni è opportuno tornare a fare il punto sulla quotidianamente calpestati, dove il cammino verso la
- ha fabbricato un'opinione massicciamente etero-diretta che nozione stessa di giornalismo, su come la notizia deve essere democrazia è ancora tutto in salita. E alle donne
svuota la democrazia come governo di opinione. Per tornare al costruita e rappresentata e su come sulla base di questa, sia esso vittime di violenze e abusi, un crimine abominevole
quesito di partenza esistono linguaggi per pubblici diversi? Le testo scritto, parlato, ipertesto, si costruisce, come scrivevamo nella del quale i media si ricordano solo quando fa più
donne in particolare, sempre più attive presenti, portatrici di nuovi premessa un rapporto con l'individuo, pubblico/lettore. E perché il
notizia. Intanto, la società attuale, ogni giorno, chiede
bisogni, necessitano di un codice di comunicazione diverso? rapporto sia libero è necessario che l'individuo sia in grado di
Adattato al proprio DNA di genere? Molti studiosi della cultura di comprendere, sia munito di strumenti che gli consentano il conto in termini di aspettative e modelli vincenti:
genere sostengono che si provenga da una cultura un'interpretazione libera e personale. Così per tornare a citare donne in carriera, mogli, madri, donne alla moda, in
fondamentalmente maschile, che è il risultato di un sistema Piero Ottone, possiamo concludere questa dissertazione con palestra, dall'estetista, sempre in perfetta forma.
percettivo della realtà appreso nei diversi contesti e patrimonio questo brano tratto dallo stesso volume: “L'uso della parola nella Giusto prezzo per giuste conquiste o nuove "gabbie"?
storico genetico del nostro vissuto. Questo significa che nella funzione estetica è la massima aspirazione del giornalista, è Si dice che “dietro ogni grande uomo c'è sempre una
comunicazione sono utilizzate regole predefinite e in parte l'essenza della sua vita. (Nella speranza che egli senta il desiderio grande donna”. Non condivido affatto. Bisognerebbe
inconsce che sono frutto di quanto sopra esposto. Così l'oggetto di raccontare soltanto cose vere. Se poi, per intensificare invece ammettere che “normalmente essa è di fianco,
che sarà definito nel momento del dialogo o della scrittura e l'attenzione altrui, inventa storie fantastiche, è bene che il nostro spesso già davanti in un irreversibile sorpasso”.
rappresentazione sarà strutturato secondo quelle regole. Allora si soggetto rinunci al giornalismo, e diventi romanziere).
può affermare che più che di differenza di linguaggi siamo ancora in *Avvocato
14 - Edizione Aprile 2009 Culture il Giornale di Licata

L’UNIVERSITA’ DEI GENITORI A LICATA:


NON POSSIAMO SOPPORTARE CHE NOSTRO FIGLIO BIVACCHI A CASA COME UN PROFUGO…
di Nuccio Peritore*
La signora Angela C. di Licata mi ha scritto esplicitate nell’articolo pubblicato. accadendo. Ma non vuol dire necessaria- oppure devi sparecchiare il tavolo della
questa lettera. “Ho letto con attenzione il suo In quell’articolo scrivo che “ per differenziarsi mente accettare che il figlio mantenga il cucina dopo aver fatto uno spuntino, oppure
articolo sugli adolescenti. Ho un figlio l’adolescente deve necessariamente disordine a casa o che contesti tutto quello non puoi lasciare libri e calzini per tutta la
adolescente e capisco perfettamente tutto accentuare le sue diversità, deve contestare che dicono i genitori. Se il disordine del casa, perché se la tua stanza è solo tua, la
quello che lei dice per giustificare il disordine le regole. Ed è naturale che il processo di figlio, il suo comportamento a casa produce casa è uno spazio di tutti e a me e papà piace
dei figli a casa e nella loro stanza. Lei dice differenziazione inizi in famiglia. Chi meglio disagio, nervosismo, rabbia è evidente che che sia ordinato” In questo modo si
che è normale. D’accordo. Ma io e mio del genitore può compren- esiste un problema all’inter- riconosce al figlio il diritto ad uno spazio di
marito, che lavoriamo dalla mattina alla sera dere il bisogno che esprime no della famiglia. Se conte- autonomia dove poter essere disordinato
non possiamo permettere che nostro figlio il figlio adolescente in casa, stualizziamo all’interno della ma gli si sottolinea anche il dovere di
bivacchi a casa come un profugo. La nostra “la stanza sempre in famiglia la sofferenza dei rispettare gli spazi degli altri. E’ ovvio che,
paura è che sarà senza ordine e regole disordine”, è una grande genitori in relazione al per essere autorevoli e fare rispettare
anche nella vita e che se ne infischi di tutti i prova di fiducia e di apertura disordine del figlio e il suo queste semplici regole, questi diritti e doveri,
sacrifici che io e mio marito facciamo per lui. ai suoi genitori. Immaginate dire sempre no, per diminui- anche gli altri componenti della famiglia
Mio marito è un autotrasportatore, esce la se non potesse esprimere re il disagio si può iniziare a devono mantenere ordinati gli spazi comuni
mattina e rientra la sera, io sono una questo bisogno evolutivo di discutere del problema e della casa e tollerare senza catastrofismi le
maestra e tra ore di lezione e impegni individuazione e differenzia- cercare di stabilire delle pur possibili e saltuarie trasgressioni del
pomeridiani mi faccio in quattro per zione…” . Questo significa regole. Si può dialogare figlio. E’ importante che su queste regole la
mantenere la casa pulita e la sua stanza che l’adolescente, il figlio tenendo conto dei bisogni e signora Angela e il marito discutano con il
ordinata. Non mi piace sia il disordine di mio che tiene la stanza in della fase evolutiva del figlio figlio per sapere cosa ne pensa, cosa
figlio che tutte le spiegazioni psicologiche disordine, che contesta le ma anche dei bisogni e dei suggerisce e se le condivide. Se il figlio non
che lei da giustificare gli adolescenti. E’ regole non è un figlio compiti dei genitori, dovesse condividerle o non ne volesse
come se la colpa fosse solo dei genitori. Noi, ammalato o privo di rispetto ascoltando e riconoscendo discutere…pazienza. Il consiglio è di
le ripeto, lavoriamo dalla mattina alla sera, per i genitori. E’ un figlio che sta reciprocamente le ragioni e i bisogni del figlio insistere e di farle applicare lo stesso. Certe
siamo una famiglia sana e pretendiamo da attraversando e vivendo la sua adolescenza e quelli dei genitori. Ad esempio la signora regole si possono non condividere ma se il
lui solo un po’ di ordine e qualche parola di in modo normale, evolutivo nel senso che Angela C. potrebbe dire al figlio “ capisco genitore le ritiene giuste e necessarie, dopo
dialogo. Non un’estraneità permanente e evolverà naturalmente nella fase successiva che vuoi che nessuno entri nella tua stanza, averle discusse con il figlio e dopo averne
risposte che sembrano grugniti”. della sua crescita. Come dicevano i nonni che a casa hai bisogno di uno spazio tutto ascoltate le ragioni, le impone. Il genitore è
“lasciatelo stare, sta crescendo, poi metterà tuo ed hai il diritto di tenerlo in disordine, ma il sempre il genitore.
La lettera della signora Angela C. mi la testa a posto”. Comprendere questo bagno che è un servizio che usiamo tutti devi onoperit@tin.it
permette di chiarire alcune cose poco significa capire e dare un senso a ciò che sta lasciarlo in ordine dopo aver fatto la doccia, * psicoterapeuta

Anche quest'anno la Confraternita di San Girolamo della Misericordia


rinnoverà la più sentita tradizione della nostra città La Biblioteca che non ti aspetti:
Un altro Venerdì Santo di emozioni iniziative di successo alla “Luigi Vitali”
di Antonella Cammilleri di Marvi Santamaria
Anche quest'anno la Confraternita di che sono sparsi in Italia e nel mondo. Dietro l'immagine delle biblioteche c'è spesso il sostano la mattina per rilassarsi leggendo i
San Girolamo della Misericordia, di Un vero peccato visto che la pregiudizio che siano luoghi pieni di libri impolverati quotidiani, e di scolaresche che usufruiscono della
cui è Governatore il professor tradizione del Venerdì Santo anche e appartenenti al dimenticatoio collettivo. Sono consultazione per le loro ricerche, ma non solo.
Giovanni Savone, rinnoverà la nel passato era un momento di passati almeno 7 anni dalla mia ultima visita alla Non pochi sono, infatti, gli studenti universitari
tradizione dei riti del Giovedì e grande visibilità per la città che Biblioteca Comunale di Licata, e quella che ho (dell'Ateneo di Catania ad esempio) che vengono a
Venerdì Santo. “Si tratta ha spiegato poteva andare sulle cronache trovato oggi è una situazione del tutto mutata: alla consultare i nostri testi per le loro ricerche di
al Giornale di Licata il Governatore nazionali per un evento positivo e di biblioteca c'è vita, e soprattutto passione. Lo hanno carattere locale. Una delle sezioni che va per la
Savone di giorni molto intensi per grande fede. dimostrato le più di cinquanta presenze all'incontro maggiore, appunto, è quella degli “autori locali” e
noi che sentiamo la Forse la giunta capeggiata con la scrittrice iraniana Azar “siciliani”: c'è ad esempio chi
responsabilità della dal Sindaco Graci poteva Nafisi, autrice di “Leggere Lolita ha voluto approfondire le
celebrazione in assoluto utilizzare le somme spese a Te h e r a n ” , d e f i n i t o d a conoscenze sulle bellezze
più sentita dalla nostra per un Carnevale incredibil- “L'Indice” «il racconto di come architettoniche della nostra
comunità”. mente povero e brutto e per una donna (l'autrice) attraversa città o ricostruire la storia delle
Come da tradizione le la recente manifestazione la rivoluzione islamica iraniana principali famiglie nobili della
processioni si svolge- dedicata a Rosa Balistreri con un bagaglio di romanzi e provincia. Costante anche
ranno il giovedì santo per assicurare le due dirette una gran fiducia nella letteratu- l'affluenza di adolescenti che
con la visita penitenziale satellitari per il Venerdì ra». L'iniziativa si colloca nella ricercano grandi successi
al Calvario, la notte tra Santo e per la Festa del cornice della “Settimana editoriali come “Amore 14”,
giovedì e venerdì con il Patrono Sant'Angelo. Forse Internazionale della Donna” “Twilight” e i romanzi della
trasporto del Cristo sulla per il Sindaco Graci sarà indetta dall'assesso-rato alle saga di “Harry Potter”.
lettiga presso il Palazzo La Lomia e sufficiente sfilare dietro il Cristo o Pari opportunità del Comune; per tutto il mese di È bene sottolineare che il fondo bibliotecario è in
la Madonna Addolorata presso la l'urna del Patrono con la fascia Marzo, infatti, la biblioteca ha esposto libri di autrici continuo aggiornamento: di recente, infatti, ben
Chiesa di Sant'Angelo ed il venerdì tricolore per appagare il suo africane e asiatiche, andati subito a ruba. Altra 721 volumi si sono aggiunti all'ammontare
con la processione del Cristo, la momento di gloria. Ma al contrario la prova di successo sono state le oltre trecento visite complessivo di 30.980 testi presenti nei locali di
crocifissione e la deposizione ed il città non potrà mostrare al mondo al Fondo Antico, situato nei locali dell'ex convento Piazza Matteotti; di questi, più di 28.000 sono già
rientro nella Chiesetta di San due cerimonie, diverse ma che di S. Francesco e visitabile dal lunedì al venerdì inventariati e divisi per genere: opere generali,
Girolamo a tarda notte. Tutti questi riescono a calamitare l'attenzione dalle ore 9.00 alle 13.00: esso comprende circa filosofia, religione, scienze sociali, diritto,
momenti di fede e devozione anche fuori dai confini nazionali. 5.794 volumi risalenti a un arco di tempo che va dal linguaggio, scienze pure, arte, narrativa, geografia
saranno seguiti dall'Assistente Tornando ai riti della settimana XV secolo al 1830; si tratta di volumi preziosi non e storia generale.
Spritituale della Confraternita di San Santa molta attesa c'è anche per le solo per le ricerche di interesse culturale che La Biblioteca Comunale licatese ha anche
Girolamo, Canonico Totino Licata. tradizionali Messe della contengono, ma anche e soprattutto per il loro superato i propri confini “fisici”, sfociando nel web:
Quest'anno a differenza degli ultimi Resurrezione. In Chiesa Madre, valore iconografico e bibliologico. Dall'incontro con essa rientra infatti nel circuito OPAC (On Line
due anni la nuova amministrazione come ogni anno Monsignor Antonio il responsabile Riccardo Florio (che ringrazio per la Public Access Catalogue) delle biblioteche della
comunale,al contrario di quanto Castronovo, arciprete di Licata, disponibilità e cortesia) ho dedotto queste e altre provincia di Agrigento, un sito dove poter accedere
aveva fatto la precedente, non Vicario Foraneo ed Episcopale, ha felici notizie sulla situazione culturale della nostra in tempi brevissimi al patrimonio librario delle
assicurerà la diretta via satellite che iniziato con i suoi collaboratori i città. C'è una vivace affluenza ai locali della istituzioni bibliotecarie che vi aderiscono
veniva seguita da migliaia di licatesi preparitivi. biblioteca: si tratta principalmente di anziani che vi (http://www.opacagrigento.it).

SEGUE DALLA PRIMA PAGINA “SE IL SINDACO ANGELUZZO ASPETTA... IL CAVALIERE SILVIO”
La cosa vera è che a Licata di tutte queste alchimie della sindaco e gli assessori non iniziano a recuperare un po' di si chiedono: ma non ci sono soldi a Gela, a Ravanusa, a
fantapolitica da bar non interessa nulla. Non basta favorire soldi del bilancio comunale sugli stipendi e sui canoni dei Campobello, ad Agrigento e perchè le cose vanno avanti?
qualcuno o tappare la bocca a qualcun altro per governare cellulari? Sui gettoni di presenza dei consiglieri che hanno Sa perchè Signor Sindaco? Perchè c'è un programma,
una città. Ci vuole un progetto e Angelo Graci e chi gli sta moltiplicato, come ha fatto Gesù con i pesci e i pani, i gruppi perchè non ci si improvvisa in politica. Direbbe Vittorio
accanto non l'ha mai scritto e non ha forse nessuna voglia di e le commissioni consiliari? Perchè abbiamo perso 9 mesi Feltri...ci vogliono le p.... per governare.
scriverlo. Ha scelto degli assessori che sono lì a sul piano regolatore per capire che il lavoro che aveva fatto Ecco Signor Sindaco ci spieghi perchè non chiama a
gestire,quando ci riescono il quotidiano, che cercano di far Biondi andava bene? Perchè stiamo facendo finta che raccolta associazioni, categorie, giornalisti, uomini e donne
star buoni gli elettori che li hanno messo lì ed una schiera di nessuno sapeva del lodo Saiseb quando chiunque di noi rappresentivi dei quartieri e ci dice cosa vuole fare di questa
consiglieri comunali che come dice giustamente Angelo aveva contezza della gravità della cosa? Queste cose Graci città che non è sua perchè ha ottenuto 8 mila voti ma è di
Rinascente hanno preso meno voti di quanti ce ne vogliono non le ha mai spiegate e forse riuscirà a dribblare anche la tutti? Ha capito? Di tutti! Ultima cosa: lei aspetta il congresso
per essere eletti in un condominio e che quindi possono prima vera verifica : la relazione annuale del Sindaco. nazionale del Pdl mentre il Pdl le fa un manifesto contro in
agitarsi ma devo stare incollati alla sedia perchè La sensazione che il primo cittadino è attorniato da falchi e cui la invita ad andare a casa, a dimettersi. Lei risponde:
perderebbero il posto sicuramente. falchetti interessati alle poltrone più che alla città, al suo quello non è il Pdl, è una persona e non fa i nomi. Noi che
Graci non si sta accorgendo che ha perso il consenso futuro, ai diritti di giovani ed anziani, di donne e di uomini, di abbiamo coraggio le diciamo che lei pensa in cuor suo, ma
popolare, che la città sta vivendo una crisi economica e bambini a vivere in condizioni normali. Per non parlare non dice, che dietro quel manifesto c'è l'avvocato Angelo
sociale paragonabile al dopoguerra. Che quelle poche dell'arrivo dell'estate e della fantomatica idea che Licata è Balsamo e magari il coordinatore avvocato Nico Lombardo.
spinte propulsive sono bloccate da un'amministrazione una città turistica. Graci ha raso al suolo anche le speranze. Ebbene che qualcuno ci dica se entrambi siete Pdl o giocate
incapace di dire si o no, si fa o non si fa. Ha eliminato Licata dalla fiere più importanti non ha mai a nascondino mentre la città affonda...E noi
Il popolo licatese è buono e caro ma la storia ha dimostrato riunito gli operatori, se ne è stato tranquillo e sereno licatesi...dobbiamo perdere anche quel po' di speranza che
che prenderlo in giro a lungo è molto pericoloso. Perchè il cullandosi del fatto che “non ci sono soldi”. Ma ormai i licatesi ci rimane? Francesco Pira
il Giornale di Licata Sport & Poesia Edizione Aprile 2009 - 15

CAMPIONATO RASOTERRA eccezioni di giocatori appartenenti alla nobiltà


decaduta,tanti sbarbatelli e pochi veterani (di quelli dal I GIOVANI TALENTI LICATESI
grande passato, sia ben inteso). Mazara e Villabate, che si
di Vincenzo Montana sono contese la vetta, fino all'ultimo hanno dimostrato limiti DEL TENNIS CLUB “ FOUR EYES “
Si chiama rasoterra, la scuola calcistica insegna che per generalmente non attribuibili a battistrada che si rispettino
tale va inteso quel diagonale di chirurgica precisione che ad evidenziare che quando non c'è nessuno si può anche
di Angelo Mazzerbo
accarezzando l'erba più amata dagli italiani talvolta si arrivare in zone nemmeno sfiorate dall'immaginazione. Il E' nata da poco, ma già fa parlare di categoria under 10, seguite da
insacca la dove nemmeno i più abili dei portieri possono Licata la scorsa estate era stato costruito per spegnere sul sé per la sua attività e per gli Salvatore Falsone, Matteo
arrivare. Volendo fare una disamina squisitamente tecnica nascere i bollenti spiriti di primato di tutti gli altri, ma poi a entusiasmanti risultati ottenuti in Paradino, Marco Di Marca,
del campionato regionale di eccellenza, che sta per calare spegnersi come si sa è stato proprio il Licata che ha campo giovanile. Stiamo parlando Salvatore Polito. La neonata
il sipario (mancano solo i playoff) si può prendere in sfiorato addirittura di sprofondare nel mare della nullità dell'associazione sportiva licatese “ associazione sportiva effettua
prestito dai professori di calcio questa definizione che calcistica salvato dal cuore immenso dei tifosi, dal Tennis Club Four Eyes “ nata nel costantemente i propri allenamenti
sintetizza quello che si è visto in campo o meglio quello che salvagente umano rispondente al nome di Lillo Terranova Settembre 2008 e che in pochissimi presso la struttura Antivan, sita in
non si è visto: lo spettacolo e l'alto tasso e poi da quel gruppo di uomini chiamati mesi, grazie all'impegno ed alla Corso Argentina nei pressi dello
tecnico. Certo è vero si parla di troppo genericamente calciatori che hanno passione del presidente e maestro stadio Dino Lotta. Nella foto da
dilettantismo ma anche da chi per mestiere deciso di cucirsi la maglia aquilotta nazionale Gianluca Quattrocchi e sinistra il maestro nazionale
non gioca a pallone ci si aspetterebbe un addosso a prescindere da tutto e da tutti. dell'istruttore Gianluca Decaro, ha Gianluca Quattrocchi, Roberta
qualcosina in più. NON è stato un torneo di Per il companatico c'è tempo, l'importante raggiunto notevoli risultati nel Lauria, Claudia e Francesca Sechi,
prime donne, tanti gregari (che pure sono che il Licata abbia avuto il suo pezzo di panorama tennistico provinciale e Alessia Quattrocchi, Martina
utili e rispettabili) pochi pochissimi artisti pane che sfama comunque i sempre non solo. Sono proprio tanti i giovani Vecchio, Dalila Spiteri, Vincenzo
pallonari che illuminano la scena. La affamati (lo impone il passato e la piazza) che si sono avvicinati a questo sport Armenio, l'istruttore Gianluca
passata stagione il massimo torneo tifosi ,pardon PILASTRI gialloblù. Giovanni poco conosciuto e poco praticato in Decaro; in basso da sinistra Fabiana
regionale dilettantistico è stato Di Somma e Pietro Corona, nell'anno della provincia di Agrigento. Proprio Lauria, Valerio Incorvaia, Rosalba
inequivocabilmente di caratura superiore, ha permesso dominazione licatese fecero più di sessanta goal in due, quest'anno Il Tennis Club Four Eyes Ciotta, Laura Montana, Alessia
tutto ciò la presenza di due corazzate di categoria mortificando almeno nei numeri il capocannoniere di farà il suo esordio in ambito Tilocca, Ombretta Grillo, Sofia
superiore dilettanti solo sulla carta, le corazzate stagione. Questo campionato, purtroppo lo abbiamo perso regionale, partecipando al Bugiada, Giuseppe Bugiada.
ovviamente si chiamano Nissa e Trapani tanto forti da non solo noi, dicono i sostenitori licatesi, e i numeri campionato di serie D, con gli atleti
trovare difficoltà quasi con gli stessi effettivi nemmeno in amaramente gli danno ragione. Mazara e Villabate, che le Gianluca Decaro, Angelo Cuttitta,
questa stagione di serie D. Sarà che nessuno quest'anno è hanno prese un pò ovunque, venendo a capo di svariate Gianpaolo Lombardi e Gianluca
stato preso da istinti criminogeni, ma nessuno ha partite solo in zona-Cesarini, dopo aver magari subito e Quattrocchi.Tra i soci-atleti del club
ammazzato il campionato, vivo e vegeto fino all'ultimo ma pure tanto; ma si sa, nel calcio puoi anche giocare di più e ci sono anche Dalila Spiteri e
povero di quel quantitativo tecnico in grado di far meglio degli avversari ma se non la butti dentro prendi solo Roberta Lauria campionesse
entusiasmare le platee. A proposito di platee si sono ridotti gli applausi, e con quelli la storia del calcio insegna che i regionali in carica per la categoria
sensibilmente gli spettatori (ma questo è un fenomeno campionati non si sono mai vinti. Come dimenticare le under 12, le piccole Fabiana Lauria
nazionale dovuto al caro biglietti e mass media sempre più quattro gemme che il Licata ha confezionato e e Alessia Quattrocchi che
presenti) i dati che emblematicamente danno l'idea della impacchettato al Mazara dominando quella partita in lungo prenderanno parte al campionato di
pochezza di contenuti sono altri. I goal ad esempio. La e largo, tanto che i trapanesi sembravano in lotta per
vena realizzativa degli attaccanti di eccellenza si è obiettivi sicuramente meno nobili del primo posto. Alla fine
notevolmente ridimensionata rispetto agli anni precedenti
basti pensare che il capocannoniere non ha toccato
nemmeno quota venti, scarsa la presenza, fatte le rare
ha ragione chi vince, non è il caso del Licata che può solo
guardare gli altri che se ne vanno dove doveva essere lei:
la serie D. Sarà per un'altra volta. TERRA MIA
di Anna Lo Verme
Ombre di seta CORSARO sono approdato; mi sono incontrato
con Circe maga e la regal Didone Terra di eroi Terra di spose Terra di Memoria.
di Giuseppe Mistretta Di Lillo Taibi che m'han tenuto con cuore e passione e assassini trionfanti. e di grandi scoperte. Terra Promessa,
e all'insistenze mie lasciato andare.
Ho cavalcato l'onda del tuo mare, Per ritornare ad affrontar burrasche, Terra di silenzi di chi ti vuol bene
Luci azzurre
che di procelle me ne ha date tante, perigli e pene e venti superare. e rivolte importanti. Terra di Lumi e d'amarti non cessa.
e occhi di diamante,
senza badare a dove mi portava, M'ora son solo in questa spiaggia vuota, e Letterati.
come cristalli accesi. senza guardar dov'era la scogliera, senza speranza d'essere salvato, Terra di sole Terra di pianti Terra infinita
Sulle terrazze pavento volto a far naufragare. perché nel lobo più non porto l'oro. all'odore di agrumi. e di Grandi Soldati. Che tra i Mari Brilli.
ch'affondano nel mare Con la bandiera issata tutta nera E senza l'oro, chi mi può salvare? Terra d'amore Gridano Pace
bevo ricordi. sul pennone più alto della nave Fuor dalla fossa la mia pelle e l'ossa
corsaro sono stato, in alto mare, e d'intensi profumi. Terra fiorita i Giovani Mille.
E tra le onde rosse staran per sempre a non aver denaro,
corsaro senza tema d'arrembaggio miseri resti al sole d'un corsaro nel Paradiso di Dio.
del tremulo tramonto
ch'altro pirata mi potesse fare. che manco il mare l'ha voluto amare. Terra di odi Terra d'incanto
s'agitano ombre di seta. E da corsaro in lidi sconosciuti e marcate vendette. Terra d'oblio.

L'altra Licata - Rubrica a cura di Luca Maniscalco


SEGUE DALLA PRIMA PAGINA “UNO STRANO MODO...”
i Consiglieri Antona, Cafà, Iapichino e dichiarazioni affrettate che contrastano coi
Orgoglioso di essere licatese!
Le contraddizioni della nostra terra
Riccobene, ospiti della serata, facendo loro fatti e mettono in cattiva luce una città
firmare una sorta di contratto col quale intera, le smentisse pubblicamente, a di Luca Maniscalco
hanno preso impegno che da subito caratteri cubitali tramite giornali e Qualche sera fa ho guardato in televisione la presentazione del nuovo film di Ficarra e Picone.
avrebbero affrontato il problema affinché le televisioni, e non solo tra le mura di un'Aula In quella occasione è stato proiettato il video di un dialogo scritto dai due comici siciliani che ho
barriere si comincino a rimuovere. E Consiliare dove lo ascoltano solo i avuto il piacere di poter vedere dal vivo a Palermo qualche anno fa.
bisogna riconoscere che la trasmissione ha Consiglieri e gli addetti ai lavori. Ma questa Il video in questione non ha colpito soltanto me, ma tantissimi altri corregionali che hanno
già prodotto i suoi effetti positivi in quanto, a non è la prima volta che il Sindaco lancia pubblicato sulla propria pagina personale stralci della conversazione.
distanza di pochi giorni, il Comandante dei messaggi poco felici e dannosi per la Il dialogo si intitola “Orgoglioso di essere siciliano”. In questo, Ficarra e Picone parlano delle
mille contraddizioni che percorrono la storia della nostra terra.
Vigili Urbani Giuseppe Montana e nostra comunità. Infatti, un altro spiacevole Io ho provato a prendere in prestito questa loro brillante intuizione per poter scrivere qualcosa
l'Assessore alla Sanità Giuseppe Attisano episodio si era già verificato nel periodo di arguto sulle antinomie del nostro paese.
hanno dichiarato, ognuno per le proprie natalizio, quando è stata avvilita e offesa la
competenze, che hanno già dato il via alla categoria degli impiegati comunali. In Sono orgoglioso di essere licatese perché a Licata c'è il più bel mare del mondo
rimozione di alcune barriere e quella circostanza il sindaco ebbe a Mi vergogno di essere licatese perché i licatesi non fanno nulla per tenere pulito il più bel mare
all'osservanza dei divieti che consentono ai dichiarare, dandone comunicazione anche del mondo.
diversamente abili di potersi muovere al Prefetto, che nel periodo natalizio le Sono orgoglioso di essere licatese perché posso andare in scooter a fare un giro al
come è nel loro diritto. E'già un bel passo assenze tra gli impiegati del Comune porto
avanti!! In merito alle minacce al Sindaco e avevano raggiunto punte del 50%, facendo Mi vergogno di essere licatese perché se vai a fare il giro in scooter senza casco e portando
al Vice Sindaco, ai quali ribadisco ancora passare il messaggio che i dipendenti dietro altri due passeggeri, rischi la vita.
tutta la mia solidarietà, ho voluto riesumare fossero assenteisti e fannulloni. Quella Sono orgoglioso di essere licatese perché abbiamo fatto fuori la vecchia classe politica
le dichiarazioni rilasciate dal Primo volta il Sindaco non si limitò a darne notizia Mi vergogno di essere licatese perché la nuova classe politica non è poi così nuova e
superiore.
Cittadino, che secondo il mio modesto ai giornali regionali e alle emittenti private,
Sono orgoglioso di essere licatese perché quando esco per strada tutti mi conoscono e
parere sono di grave danno alla città. Il ma volle approdare anche su Canale 5. tutti mi salutano
Sindaco, infatti, ha affermato in modo forte, Quando in seguito le carte dimostrarono Mi vergogno di essere licatese perché quando esco per strada, gli altri non potrebbero finirla di
dichiarandolo su una tv locale poco dopo che le assenze erano solo il 3%, ci guardarmi e farsi i caxxi loro.
l'accaduto, che le minacce provenivano saremmo aspettati che il Sindaco, Sono orgoglioso di essere licatese perché a Licata si respira aria buona
dalla mafia. E si sa che il giorno dopo, con pubblicamente e con gli stessi mezzi con Mi vergogno di essere licatese perché tra smog incontrollato e costruzioni senza senso a
un accorato e commovente appello in cui aveva lanciato un messaggio per niente Licata si “respirava” aria buona.
Consiglio Comunale, ha riconfermato edificante nei confronti dei dipendenti Sono orgoglioso di essere licatese perché il Licata Calcio è stato in serie B
l'ipotesi, tanto che la stampa l'indomani è comunali, e quindi ritornando anche su Mi vergogno di essere licatese perché sono passati 20 anni da quando il Licata Calcio è stato in
uscita con un titolo che spaccava gli occhi: Canale 5, facesse la doverosa smentita. serie B.
“Il Sindaco di Licata minacciato di morte Cos? non è stato!!Se io fossi impiegato Sono orgoglioso di essere licatese perché posso andare in spiaggia 4 mesi l'anno
dalla mafia”. Questo messaggio che tutta comunale sarei molto offeso e starei Mi vergogno di essere licatese perché se anziché andare in spiaggia, andassi a lavorare forse
Italia ha letto su carta stampata e On-Line, ancora aspettando tanto la smentita la città progredirebbe.
Sono orgoglioso di essere licatese perché siamo così belli
per la nostra città è di grande nocumento. Il quanto le scuse del mio Sindaco. Ritengo
Mi vergogno di essere licatese perché siamo solo belli.
Consigliere Armando Antona ha precisato che ogni sindaco, oltre al compito di Sono orgoglioso di essere licatese perché abbiamo uno degli ospedali più grandi della
in trasmissione che in un secondo amministrare la città, abbia pure quello di provincia
momento, in Consiglio Comunale, il salvaguardare la sua onorabilità Mi vergogno di essere licatese perché dell'ospedale tra i più grandi della provincia ne funziona
Sindaco ha corretto il tiro dicendo che le unitamente a quella degli abitanti e di la metà e non sempre bene.
minacce non provenivano dalla mafia, ma portare sempre più in alto il suo nome ed il Sono orgoglioso di essere licatese perché quando vado al nord e qualcuno mi disturba,
da ambienti mafiosi. Dove sta la suo prestigio. Mi piace ogni tanto citare nei posso parlargli in dialetto per mettergli paura
differenza? Come dire che il formaggio non miei articoli aforismi di autori famosi, ma Mi vergogno di essere licatese perché quando vado al nord e qualcuno mi sente parlare in
proviene dal latte, ma dall'industria questa volta me lo sono dovuto coniare da dialetto pensa subito alla mafia.
casearia. E poi, se quando il Sindaco deve me: “Il fatto che un primo cittadino dichiari Sono orgoglioso di essere licatese perché abbiamo un porto immenso
esternare i suoi sfoghi e le sue lamentele di lavorare solo per il bene della città, non Mi vergogno di essere licatese perché in quel porto immenso attraccano sempre meno navi.
sente il bisogno di farlo tramite televisione implica necessariamente che la ami”. Sono orgoglioso di essere licatese perché a Licata è nata Rosa Balistreri
e carta stampata, ci piacerebbe che allo Mi vergogno di essere licatese perché a Licata nessuno ricorda Rosa Balistreri
Sono orgoglioso di essere licatese perché Licata è la mia città e nessuno potrà ridire su
stesso modo, dopo il momento di Lorenzo Peritore
questo!
concitazione che induce a rilasciare
SPAZIO
PUBBLICITARIO
OCCUPATO
NELLA VERSIONE
CARTACEA