Sei sulla pagina 1di 48

-MSGR - 11 METROPOLIT - 1 - 31/05/10-N:

METROPOLI
7 Abbinamenti facoltativi (da aggiungere al prezzo del quotidiano). Nel Lazio, Marche, Abruzzo e Molise: con fascicolo “MINERALI e GEMME da tutto il Mondo” q 7,99; con volume “LE GRANDI BATTAGLIE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE” q 9,99; con DVD “IL COMMISSARIO MONTALBANO” q 7,99;
con volume “CAPOLAVORI della letteratura straniera” q 6,50. Nel Lazio, Umbria, Marche, Abruzzo e Molise: con “FIAT STORY COLLECTION” q 9,99; con fascicolo “CARTE da GIOCO” q 7,99. 7 Prezzi promozionali: nella provincia di Macerata q 0,70.
Nelle restanti province delle Marche q 0,50. 7 Tandem con altri quotidiani (non acquistabili separatamente): nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto Il Messaggero + Quotidiano q 1,00, la domenica con Tutto Mercato q 1,20.
Nel Molise: Il Messaggero + Il Quotidiano del Molise q 1,00. Nella provincia di Reggio Calabria Il Messaggero + La Gazzetta del Sud q 1,00. In Abruzzo e Umbria ll Messaggero + Corriere dello Sport-Stadio q 1,00

INTERNET: www.ilmessaggero.it
Sped. Abb. Post. legge 662/96 art. 2/19 Roma ANNO 132 - N˚ 148 e 1,00 Italia IL MERIDIANO LUNEDÌ 31 MAGGIO 2010 - VISITAZ. B. V. MARIA

Unità d’Italia e università IlcapodelloStatocongelaildecretoechiedeapprofondimentisuuniversitàecultura


ILMESSAGGIO
DEL QUIRINALE,
DUESEGNALI
PERILFUTURO
StopdelColle,correttalamanovra
T
di PAOLO POMBENI
UTTA la delicatezza della ma-
Ilgovernomodificailtesto,Napolitanoprontoafirmare
novra economica è messa in
ROMA K Giorgio Napolita- IL
luce dall’inconsueto intervento del
presidente Napolitano che ha chie-
no ha “congelato” il decreto FOCUS IL DOSSIER DEL TESORO
sto maggiori informazioni al gover-
no su alcuni punti rilevanti del
della manovra economica.
Il capo dello Stato ha invita- Tagliare gli sprechi riducendo
decreto legge che la promuove. Che
non si sia trattato di un fatto di
to il governo a «chiarire» sui
tagli degli enti culturali, del- il peso della macchina pubblica
routine lo si desume chiaramente la ricerca, della scuola e del-
l’università. La firma di Na- di OSCAR GIANNINO
dalla cautela con cui le parti hanno
circondato la vicenda: il Presidente
della Repubblica ribadendo che so-
politano alla manovra do-
vrebbe però arrivare oggi I ERI nuove roventi polemiche, sui tagli alla spesa
pubblica compresi nella manovra del governo. Ieri è
giunta la risposta del governo ai rilievi tecnico-formali
lo di richiesta di chiarimenti su stesso. Infatti, a quanto si
apprende da ambienti del del Quirinale, attento a distinguere le norme che dispon-
punti delicati si trattava, poiché gono tagli immediati, da quelle ordinamentali da riser-
entrare nel merito dei provvedi- Quirinale, è pervenuto ieri
vare non a un decreto ma a un disegno di legge. Ma la
menti non è né suo potere né sua sera il testo del decreto mo- temperatura politica è salita per un’altra questione.
intenzione; il governo affrettando-
si a precisare, con la massima tran-
dificato dal governo dopo le
sollecitazioni di Napolita-
Quanto vale il giro di vite sui 232 enti Perché solo ierila politica ha scoperto che, oltre ai 72 enti
e istituti pubblici di cui l’Economia ha disposto il
quillità, che si era pronti a dare tutti no. Il quale, nel prendere riaccorpamento e chiusura, c’è un’altra lista nera.
di DIODATO PIRONE
i chiarimenti necessari, perché ci si atto degli intendimenti ma- Composta di 232 enti culturali. Ma non bastano,
sta muovendo nell’ambito di un
normale dialogo di collaborazione
nifestati di dare seguito alle
indicazioni da lui prospetta- Q UANTO vale la battaglia sul definanziamento dei 232
enti nel mirino del Tesoro? Più o meno 300 milioni di euro.
secondo il Tesoro, interventi che riducano la dinamica
di crescita della spesa per pubblici dipendenti. Va
fra le istituzioni. te, dopo una rapida verifica Questa almeno è la stima di massima elaborata dai tecnici del modificata strutturalmente l’organizzazioneeil perime-
del testo provvederà nella ministero dell’Economia. Stima che comprende esclusiva- tro stesso della pubblica amministrazione, perché in
È chiaro che con gli occhi dei mattinata di oggi alla ema- mente i contributi del Tesoro che non verrebbero più erogati. caso contrario i suoi costi continuano a superfetare.
mercati internazionali (e della spe- nazione del provvedimento. L’articolo a pag. 2 L’articolo a pag. 5
culazione) puntati addosso tutti
stanno attenti a calibrare i messag- CACACE, CONTI, RIZZA E RIZZI ALLE PAG. 2 E 3
gi, che proprio per questo devono
essere chiari, anche a futura memo-
ria. L’intervento di Napolitano LO SPORT
punta ad attirare l’attenzione del
governo sul delicato settore della LariformaalSenato:menofacoltà,piùfondialmerito.LaGelmini:nonstravolgetela
ricerca e della cultura, perché il
Presidente sa benissimo sia che ad
entrambi è legato il nostro prestigio
internazionale, sia che si tratta di
settori dove una depressione signifi-
Università,peridocentiarrivano
ca togliere spazio ai giovani e que-
sto vuol dire bloccare il nostro svi-
luppo (nonché perdere i nostri mi-
gliori talenti che emigreranno).
iregistridipresenzaalezione
L’università, per cui si attende una ROMA K Università, la
legge di riforma che sembra ormai a riforma si avvicina. Il 15 MATURITÀ 10 ANNI DOPO
portata di mano, ha bisogno di giugno il ddl andrà in aula
sostegno se non si vuol bloccare il al Senato. «Questo è il pri-
reclutamento e l’inserimento dei mo provvedimento - spie-
giovani. E qui il segnale, magari a ga il ministro dell’Istruzio-
partire dal 2011in parallelo con l’en- ne Gelmini - che riforma
trata nel vivo della riforma, merita l’intero sistema universita-
di essere colto e dato. In più c’è il Sopra Ivan Basso. Nel tondo, Prandelli rio». Si prevedono meno
problema degli enti culturali, che facoltà, più finanziamenti
alla qualità della ricerca e i
sono veramente un grande mare in
cui c’è di tutto, molte clientele ma
Nazionale, dopo Lippi il futuro è Prandelli docenti avranno l’obbligo
anche centri di eccellenza che sareb- di certificare la loro pre-
be un peccato deprimere e centri che
svolgono delicati compiti istituzio-
Giro, il trionfo di Basso senza a lezione. Sarà vara-
to un codice etico per le
assunzioni evitando, così, AndreaprofnegliUsa,ChiarastilistainSpagna
nell’Arenadi Verona
nali che andrebbero semmai raffor- le possibilità di nepoti-
zati soprattutto quelli legati alla sto-
ria dell’unità d’Italia. Il governo fa
smo. I rettori non potran-
no restare in carica più di
CosìlaVDdell’Aquilahacostruitoilsuofuturo
sapere di non essere sordo a questi dal nostro inviato GABRIELE DE BARI 8 anni. Il relatore Valdita- dal nostro inviato NINO CIRILLO
rilievi, anche se non sarà semplice ra: «Abbiamo rafforzato il
trovare come accoglierli in tempi di
crisi seria.Il problemaè infatti come Q UANDO entra, viene accolto
Verona più suggestivo e solenne dei palcosce-
nici, prestato per un giorno importan-
te allo sport. Ivan Basso conquista il
senato accademico, basta-
no tre quarti dei compo- «C HE FACCIO, vado o non vado?». Laura si rigira tra
le mani il foglietto del call center e non sa decidere,
mettere mano alla struttura della come un eroe omerico mentre l’Are- nenti per sfiduciare un ret- forse non vuole decidere. Sì, un lavoro in un call center, pronto
spesa pubblica che è quanto di me- na è scossa da un’impennata di Giro d’Italia nella città scaligera. tore che non lavora bene». per lei, laureata in lettere e studiosa di dialetti, anzi dei diversi
no elastico ci sia in questo Paese. decibel e da un grido che riscalda il L’articolo nello Sport dialetti che incredibilmente si parlano nella Conca Aquilana.
SERSALE A PAG. 6 IL
CONTINUA A PAG. 16 DI SANTE E TRANI NELLO SPORT FOCUS SULLA RIFORMA L’ARTICOLO A PAG. 7

Fallisceunaltrotentativodibloccareilpetrolio.LaCasaBianca:catastrofeecologica Anniversari/LaGranBretagnaricordal’Urbe1.600annidopol’addiodellelegioni
di MAURIZIO

Lamareanonsiferma,buferasuObama I
COSTANZO
NPASSATO,quan-
do in qualche affa-
re non proprio traspa-
VivaRoma,siamoinglesi Il Capricorno
verso il successo

U
di LUCIANO CAGLIOTI
NA delle caratteri-
rente ci si imbatteva
in un prestanome, si
trattava di dirigenti
di RAFFAELE ALLIEGRO
e EMILIO LAGUARDIA B UONGIORNO, Capri-
corno! Lunedì non è
sempre un giorno ideale per
stiche delle statisti-
che previsionali sulle ri-
serve mondiali di idro-
anziani dello Stato ov-
viamente da tempo in
Q UALCOSA sta acca-
dendo in Inghilterra
se,1.600annidopol’addio
il vostro segno, perché sotto-
posto all’influsso della Lu-
carburiera che piùpassa- pensione. Il loro tra- dellelegioni,c’èchicomin- na, troppo vaga per il vostro
va il tempo, più le riserve scorsogarantiva serie- ciaadubitaredellanecessi- carattere concreto e prag-
aumentavano. Questa tà all’operazione,qua- tà di mantenere davanti al matico. Non è sempre così.
singolare tendenza è do- lunque essa fosse. ParlamentolastatuadiBu- Questa nel segno è l’ultima
vuta al fatto che le tecno- Adesso, dall’esame di dicca, la regina della tribù della primavera, la prossi-
logie di ritrovamento e alcuni chiamiamoli ma è prevista il 26 giugno,
che si ribellò ai romani.
diestrazione sonoincon- sarà piena e in eclissi, quin-
risparmiatori, si sco- L’articolo a pag. 17 di dovete fare in modo di
tinuo affinamento, e con pre che anche la casa-
esse le stime di cui sopra. liberarvi primadegli ostaco-
linga è entrata a far li sulla strada del successo.
Il che ha generato nei
parte dei prestanome. È
fatti, un certo ottimi-
Non perché siano fini- LUNEDÌ, CORAGGIO Se puntate a posti dirigen-
ziali e di guida, oppure ad
smo, che ha fatto sì che
ti gli alti dirigenti in una nuova collaborazione,
persvariati decenniil pe-
troliocontinuasseadesse- pensione, ma perché Quando ladoccia affare finanziario, agite su-
re la fonte protagonista. secondo me sono au-
mentati i depositi al-
si trasforma bito! Tra una settimana,
Marte inizierà un influsso
Continua a pag. 16
l’esterodi soldisottrat- in centro benessere molto passionale. Auguri.
GUAITA E PERUGINI ti al fisco. Antonello Dose © RIPRODUZIONE RISERVATA

A PAG. 14 © RIPRODUZIONE RISERVATA e Marco Presta a pag. 16 L’oroscopo a pag. 11


-MSGR - 20 CITTA - 2 - 31/05/10-N:RI--------RIBATTUTA

2 PRIMO IL MESSAGGERO
I NODI DELL’ECONOMIA LA POLITICA LUNEDÌ
PIANO 31 MAGGIO 2010

LA MANOVRA
Statali
le misure del governo
Pensioni
24,9 miliardi
Dirigenti pubblici Immobili Costi della Politica

Stop ai contratti per 3 anni Una sola “finestra” per uscire Diminuito lo stipendio Sanatoria per le case fantasma Sacrifici anche per i ministri
Congelato, per i tre anni che vanno dal 2011 al Dal 1˚ gennaio 2011 una sola “finestra” mobile, I dirigenti pubblici subiranno, per tre anni, una Entro il 31 dicembre 2010 i titolari di fabbricati Dal 1˚ gennaio 2011 tutti gli organi costituzionali,
2013, il trattamento economico dei dipendenti, sia per le pensioni di vecchiaia che per quelle di decurtazione dello stipendio del 5% per la parte non censiti, individuati attraverso la mappatura di governo e gli apparati politici sono chiamati a
compresi i dirigenti, in tutte le amministrazioni anzianità, aprirà l’uscita 12 mesi dopo il raggiun- tra 90.000 e 150.000 euro; oltre questa cifra, fotografica del territorio, hanno l’obbligo di contribuire ai sacrifici. Per ministri e sottosegreta-
pubbliche, centrali e periferiche, inserite nel conto gimento dei requisiti per i lavoratori dipendenti e sarà del 10%. Le indennità per i diretti collabora- denunciare l’immobile e farlo accatastare, così ri non parlamentari è previsto il taglio dei 10% sui
economico della Pa. Interessati circa 3,5 milioni 18 mesi per gli autonomi. Sull’anzianità si tori dei ministri saranno ridotte del 10% applica- da generare un gettito fiscale, beneficiando di trattamenti. Interessati anche Quirinale, Senato,
di lavoratori. I contratti 2008-09 non possono interviene già nel 2010 e non ci sono eccezioni to sull’intero importo. Inoltre le retribuzioni non una riduzione della tassa. In mancanza, l’Agen- Camera e Corte costituzionale che decideranno
superare il 3,2% esclusi Polizia e Vigili del Fuoco. anche dopo i 40 anni di contributi. potranno aumentare al momento del rinnovo. zia del territorio applica una rendita presunta. con modalità previste dai rispettivi ordinamenti.

GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO

5,3 miliardi 2,5 miliardi n.d. 1 miliardo n.d.


Lamaggioranzasispaccasullemisureperridurreildebito.Bocchino:«E’laprova
GOVERNO DIVISO prova che Fini aveva ragione. Non colpire gli enti culturali». La Lega: non colpire le Regioni

Cultura,Pdldiviso:tagliindiscriminati
L’esecutivo:garantitiifondiall’università
«Eperil2011recepitiirilievidelColle.PergliEntidistingueremocasopercaso»
di FABRIZIO RIZZI così indiscriminatamente e sen-
ROMA - Insorge la cultura, ma LAPAROLA CHIAVE za alcun tipo di discussione pre-
anche i magistrati. Il ministro liminare. Che siatempo di sacri-
fici, nessuno lo mette in dubbio.
Bondi ammaina bandiera bian-
ca, «il mio ministero è stato
MANOVRA CORRETTIVA E condividia-
esautorato».Ma se nella dialetti- mo tutti l’esi-
Per manovra correttiva si intende un genza di una
ca politica, le opposizioni, con il BONDI: ESAUTORATO
Pd e l’Idv in testa, chiedono le aggiustamento dei conti finalizzato a manovra che
sue dimissioni (il professor riportare il bilancio dello Stato sotto I FINIANI: PIÙ COLLEGALITÀ impone sacrifi-
Franco Cardini dà un consiglio controllo. Nel caso specifico, la ci a tutti. Ma at- BERLUSCONI ALLA FINESTRA
tenzione», nella
più drastico, «sbatta la porta») manovra biennale da oltre 24 miliardi di Bersani: «Governo
molto probabilmente il titolare
dei Beni culturali potrà essere
esaudito grazie all’intervento
euro si è resa necessaria per riportare
gradualmente il deficit al di sotto del 3%
del Pil, così come fissato dai parametri
nel marasma»
Brunetta: c’è mal
”black-list” ci
sono «punte di
eccellenza ita-
liane». Ed Italo
Scatta la mediazione di Letta
Tensione con Tremonti
del Colle.
Nelle osservazioni che il Ca- Bocchino ha ag-
podello Stato ha inviato aPalaz-
del trattato di Maastricht. Nel 2009, a di pancia tra ministri giunto: «Acca-
zo Chigi circa le correzioni alla
causa della crisi economica, il deficit è de ciò che ave-
manovra, c’è, tra l’altro, il dito salito oltre il 5%. va detto Fini.
Non si può toccare ciò che non di MARCO CONTI nere l’irritazione del Quirinale prestato con particolare solerzia
puntato sulla riduzione dei fi-
nanziamenti all’Università. Il vuole la Lega. Dunque, non si ROMA - Figli, nipotini e il mare per le modalità e i contenuti del a rispondere non solo alle que-
governo ha fatto sapere che i lano, il Vittoriale, non possono dopo questa manovra, che co- tagliano le Province, ma gli Enti in mezzo, pur di prendere le decreto che contiene le principa- stionisollevate dal ministroBon-
finanziamenti sono coperti per in nessun modo essere conside- munque «ha rafforzato la no- culturali che sono patrimonio distanze da quella manovra di li misure della manovra, non è di, ma anche dal Quirinale.
tutto il 2010. E che per il 2011 rati lussi». Ed ha confessato che stra credibilità», c’è qualche del Paese». Dalla Lega, con Cal- correzione dei conti che Silvio stato facile. Anche perché il Col- Scuola, enti di ricerca, universi-
deroli,arriva l’invito acorregge- le ha scelto il sottosegretario tà e cultura sottoposti alla pesan-
l’esecutivo è «pronto a recepi- avrebbe voluto «decidere insie- «mal di pancia». Ed ha auspica- re l’intervento sulle Regioni, «è Berlusconi non sembra aver an-
re» i rilievi del Colle. L’attenzio- me» a Tremonti, perché il suo to che siano «i ministri compe- stato pesante, penso che qualco- come interlocutore e domani se- temannaiadei tagli conl’obietti-
cora digerito né sui tempi né
ne di Napolitano ha riguardato, «ministero non doveva essere tenti a decidere come, dove e sa si possa migliorare». Il segre- ra il presidente del Consiglio, vo, secondo qualcuno, non solo
sull’entità. In costa Smeralda, partecipando al ricevimento al di risparmiare ma anche di in-
pure, la cancellazione di molte esautorato. Ora mi metterò al quando tagliare» i fondi degli tario del Pd, Pier Luigi Bersani, con un sole estivo, al Cavaliere
istituzioni culturali (in partico- ha attaccato: «Se Bondi non ha Quirinale in occasione della Fe- fliggere una pesante penalizza-
lavoro con i miei collaboratori enti da accorpare e sciogliere. persino il durissimo scontro in- sta della Repubblica, metterà di zionea tutto quelmondo cultura-
lare quelle che difendono l’uni- per capire quali di quegli enti I «finiani» hanno criticato il visto un dispositivo lungo tre terno tra Gianni Letta e Giulio
tà nazionale). Fonti del governo fatto il sigillo sul lavoro di Letta. le, universitario e politico più o
sono eccellenze e quali sono Tesoro ed espresso solidarietà a pagine che distrugge metà delle Tremonti, arriva ovattato e ric- Lontano centinaia di chilome- meno trasversale che ha sempre
fanno sapere che il rilievo viene inutili. Ma la scelta va fatta Bondi. «Non è possibile, non è istituzioni e fondazioni della co di particolari anche un po’ tri, Berlusconi ha lasciato a Let- visto in Letta un punto di riferi-
accolto: «Distingueremo caso cultura italiana, si può sapere
insieme». Persino Renato Bru- giusto - è scritto sul periodico cosa ha approvato il Cdm? Ab- divertenti che incrociano il lavo- ta il compito di limare e correg- mento. Un mondo che ieri ha
per caso». Pertanto, l’elenco de-
gli enti da sciogliere (232 attual- netta, ministro della Pubblica on-line Farefuturo - che sul biamo un governo nel mara- ro che il sottosegretario alla pre- gere i provvedimenti messi a armato la mano del solitamente
mente) potrebbe ridursi. Non si amministrazione, ha ricono- mondo del sapere e della ricer- sma». sidenza del Consiglio ha dovuto punto dai tecnici dell’Economia paciosoministro Bondi.Lo scon-
sa se da subito o nel corso del sciuto che nella maggioranza, ca, si abbatta la scure dei tagli, © RIPRODUZIONE RISERVATA fareieri da palazzo Chigi.Conte- e raccontano che Letta si sia tro in atto nella maggioranza
dibattito parlamentare. Un
esponente del Pdl, che ieri ha
Il IL FOCUS Le
parlato al telefono con Silvio
Berlusconi (in Costa Smeral- risparmio strutture

La battaglia degli Enti vale 300 milioni


da),ha trovato un premiersensi-
bilizzato all’argomento. L’espo-
nente ha riassunto la conversa-
zione con questa battuta: «Biso-
gna sempre ricordare che anche
il governo Prodi cercò di taglia-
re gli enti inutili. Il ministro
Padoa Schioppa presentò una
Il Tesoro: definanziamo i 232 istituti che non hanno risposto al questionario sulle loro spese
lista di 132 nomi, ma alla fine, di DIODATO PIRONE questa parte dell’operazione è quello di doinsostanza seecomestesserospenden- Festival è un’ipotesi semplicemente im-
quelli tagliati per davvero, furo- spendere meglio i pochi fondi pubblici do i finanziamenti pubblici ricevuti. percorribile. Abbiamo già firmato tutti i
no soltanto 11. Qui si mettono ROMA K Ma quanto vale la battaglia sul
I risparmi definanziamento dei 232 enti nel mirino disponibili». Ora il Tesoro sottolinea che gli enti contratti senza considerare i danni per Gli enti
in mezzo parenti, amici...». previsti dal Dichiarazioni che lasciano trasparire finiti nell’elenco dei 232 “cattivi” da l’indottoeconomico della città che è note- coinvolti
L’appello al presidente Na- del Tesoro? Più o meno 300 milioni di
mancato quanto sia complessa definanziaresonoquel- dell’operazione
euro. Questa almeno è la stima di massi- volissimo».
politano da parte di molti rap- rifinanziamen-
la storia di questo ta- li che non hanno rispo- di
presentanti delle istituzioni cul- to degli enti ma elaborata dai tecnici del ministero PiùchesconcertatoancheGinoAgne- definanziamen-
glio. Enti cosiddetti
turali è continuato (ieri c’è stato culturali
ammontano a
dell’Economia. Stima che comprende
esclusivamente i contributi del Tesoro “inutili”sonoda sem- ISTITUTI IN RIVOLTA: sto al questionario. E -
come detto- si dice di-
se, presidente della Quadriennale di Ro- to
sono 232
ma che ieri ha deciso di rinunciare al suo
quello della Fondazione Rossi- 300 milioni che non verrebbero più erogati.. pre nel mirino del Te- TAGLI INGIUSTIFICATI sponibile a rifinanziare stipendio.«LaQuadriennalehainaugura-
ni di Pesaro). Bondi ha ricono- soroconrisultatifino- solo quelli che docu-
Ma lo staff di Giulio Tremonti è stato to le sue manifestazioni persino nell’esta-
sciuto che molti enti inutili van- ra piuttosto medio-
no «soppressi», ma altri, come
asuo modoprudente.Lanormataglia-en-
ti, infatti, prevede che il 30% dei soldi cri. Per questo stavol- Il Festival di Spoleto: menteranno e motive-
ranno le loro spese. te del ’43 pochi giorni prima del bombar-
«il Centro sperimentale di cine- damento di San Lorenzo - spiega Agnese -
matografia, la Triennale di Mi-
risparmiati finiscano in un fondo specia- ta i tecnici di via XX
settembre hanno pre-
«Noi in regola, perché la barricata,Dall’altra parte del-
però, non Non mi vengano a dire che la crisi attuale
le. Fondo dal quale poi possano essere
prelevati denari destinati a rifinanziare so una lunghissima ci colpiscono?». Agnese la pensano così. «I no- è più forte di quella di allora». E non è
gli enti «che ne facciano documentata e rincorsa che parte dal striufficiamministrati- finita: nel testo della manovra si specifica
motivata richiesta», cita zelantemente il 2009 con una mossa a rinuncia allo stipendio vi hanno risposto a che il “fondo speciale del 30%” che
Il 30% dei soldi sorpresa fatta del mi- stretto giro di posta al rifinanzierà gli enti sarà gestito dal Teso- Il ”Fondo
risparmiati
testo redatto dal Tesoro. «Ma sia chiaro speciale”
che i risparmi per 300 milioni - spiegano nistro della Semplifi- questionario del mini- ro d’intesa con la Presidenza del Consi-
finiranno in un destinato al
fondo per in via XX Settembre - fanno pienamente cazione, il leghista Roberto Calderoli. La stro Calderoli - replica Giorgio Ferrara, glio. Due righe che hanno fatto andare su rifinanziamen-
rifinanziare gli parte della manovra, il fondo del 30% scorsa estate infatti il ministro inviò un presidente della Fondazione del Festival tutte le furie l’intero ministero dei Beni to di alcuni enti
enti infatti sarà costituito ”oltre” questa som- lungo questionario, con tanto di caselle dei Due Mondi di Spoleto - Far partire Culturali, non solo il ministro Bondi. sarà gestito dal
”meritevoli” ma proprio perché l’obiettivo finale di da barrare, a una miriade di enti chieden- questi tagli a 20 giorni dall’inizio del © RIPRODUZIONE RISERVATA
Tesoro
-MSGR - 20 CITTA - 3 - 31/05/10-N:RI--------RIBATTUTA

PRIMO 3
3
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ I NODI DELL’ECONOMIA LA POLITICA
31 MAGGIO 2010 PIANO 3

LA MANOVRA Il capo dello Stato congela l’emanazione del provvedimento economico


muovendo alcune «osservazioni» e chiedendo «chiarimenti». L’esecutivo
le misure del governo si è impegnato a rispondere al presidente della Repubblica al più presto
Lotta all’evasione Sanità Ministeri Enti locali Pedaggi

Restrizioni sui pagamenti in contanti Più severità sui farmaci Spese ridotte del 10% Ridotti i trasferimenti statali Aumento di 1 euro
Nuovo redditometro,fattura telematica obbligato- Prolungamento dei piani di rientro per le Regioni Per il triennio 2011-2013 è stabilito un taglio In generale, Regioni, Province e Comuni con Sulla rete autostradale Anas sarà attuato un
ria sopra i 3.000 euro. Sono le novità più rilevanti virtuose, accelerazione dei piani per quelle meno del10% delle dotazioni dei ministeri (anche oltre 5.000 abitanti concorrono agli obiettivi di aumento di 1 euro del pedaggio che andrà a
in materia di lotta all’evasione. Inoltre, viene virtuose e già commissariate. Rideterminazione Presidenza del Consiglio e ministri senza porta- finanza pubblica nel triennio 2011-2013 con beneficio dei Comuni interessati. Il modo in cui
ridotta da 12.500 a 5.000 euro la soglia massi- della quota spettante a grossisti e farmacisti sul foglio) che potranno modulare i risparmio una riduzione dei finanziamenti statali. I tagli per sarà applicato l’aumento è ancora in fase di
ma consentita per pagamenti in contanti in modo prezzo di vendita (3 e 30,35 per cento), riduzione nell’ambito del proprio bilancio. Taglio dell’80% le Regioni sono di 4,5 miliardi, più 1,5 miliardi studio: per la Roma-Fiumicino si parla di inclu-
di aumentare la loro tracciabilità. Sale al 33% la del 12,5% dei prezzi dei farmaci equivalenti tra il sulle consulenze disposte dalle pubbliche ammi- per quelle a statuto speciale, Trento e Bolzano, derlo nel costo del biglietto aereo, per il Gra
quota di evasione recuperata che va ai Comuni. 1˚ giugno e il 31 dicembre 2010. nistrazioni. più 2,5 miliardi per i Comuni. sarebbe escluso il traffico locale.

GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO

6-7 miliardi 2 miliardi n.d. 8,5 miliardi 1 miliardo


IlQuirinaledomanda«approfondimenti»aBerlusconierinvia
FIRMA CONGELATA l’emanazionedel decretoconlamanovra.In seratalarispostadiPalazzoChigi

Napolitano chiede chiarimenti


e il governo modifica il testo
IlPresidente:tutelarescuola,culturaericerca.Oggiattesoilvialibera
di CLAUDIO RIZZA cerca, contrario K come hanno in disegno di legge alcune misu-
Le ROMA K Il dito del presidente «SALVARE GLI ENTI PER ripetuto più volte in tanti, da re che non potevano essere inse-
tappe Napolitano è stato puntato su Confindustria allo stesso gover- rite nel decreto, mancando di
uno dei settori a lui più cari, che IL 150˚ UNITÀ D’ITALIA» noKa penalizzareglientiimpe- necessità e urgenza: come l’abo-
riguardano il nostro futuro: la gnati in questo campo. E’ una lizione di alcune Province, cosa
ricerca, la scuola, la formazione questionedicredibilitàistituzio- che era contenuta nei program-
dei giovani, la loro condizione
DalColle «osservazioni nale difendere le promesse di mielettorali nonsolo del Pdlma
investimenti e l’impegno sulla diquasituttiipartiti.Unasuddi-
di docenti e ricercatori. E’ la
nuova Italia che faticosamente,
sudelimitati aspetti ricerca e opporsi ai colpi di scu- visione del testo che non era
re su quei fondi: è qui che Napo- dispiaciuta nemmeno a Berlu-
dalla sua non solo gli ex di An
vicini a Fini, che di recente han-
vista la crisi, merita fiducia e disostenibilitàgiuridica litano è intervenuto per chiede- sconi,andandoincontroalleper-
dunque investimenti, perché la
no riallacciato un dialogo con lo ripresa e lo sviluppo passano e istituzionale del decreto» re al governo di riconsiderare la
decisione e di trovare altre solu-
plessità di una bella fetta della
maggioranza e dei ministri. Il
stessoBerlusconi, ma anche buo- per questo fronte. Perciò il capo
na parte del Pdl. «La manovra è dello Stato ha congelato la firma zioni.Glientidiricerca siposso- che dimostra come la «moral
no certo accorpare, ma i tagli suasion» abbia già raggiunto ri-
emendabile»,spiegava ieri il sot- al decreto sulla manovra, chie- In uno spirito di leale collabora- indiscriminativannoevitati.So- sultati, prima della lettera di
tosegretario Andrea Augello. dendoalgovernounsupplemen- zione istituzionale K tante vol- prattutto K ed è la vera fonte di osservazioni che ha di fatto con
«Serve più collegialità», insiste- to d’attenzione e una riconside- te richiamato dal Quirinale, so- irritazione quirinalizia K l’aver gelato la firma di Napolitano
va il vicecapogruppo alla Came- razione dei sacrifici. Il Colle prattutto nei momenti di aspra tagliatofondi aenticheistituzio- alla manovra. Firma che do-
ra Bocchino. Stretto tra due fuo- condivide la necessità dei tagli, frizione con il premier K che nalmente si occupano della sal- vrebbe arrivare oggi stesso, vi-
Il decreto deve del giro di vite imposto dai con-
chi, Berlusconi si muove con essere stavoltahafunzionatogaranten- vaguardia culturale dell’unità stoche palazzo Chigi si appresta
estrema cautela, ma indubbia- emanato dal
ti, ma la parola «innovazione» do reciproca attenzione tra Col- nazionale, nel quadro delle cele- stamattinaachiuderela questio-
mente incoraggia coloro che si Quirinale non può essere affettata dalla le e palazzo Chigi. E infatti, a brazionidei 150 annidell’Unità ne. Annuncia infatti che «darà
avventurano in duelli con la Le- scure delgoverno. A cominciare quanto si apprende da ambienti d’Italia (1861-2011). Un taglio risposta alle osservazioni del ca-
non sembra quindi riguardare i dalla riforma dell’Università po dello Stato» avvisando che i
saldi della manovra, quanto su
CONFRONTO ga e con il superministro che in
che il capo dello Stato chiede sia
del Quirinale, è pervenuto ieri “leghista” che Napolitano, qua-
le garante costituzionale del- tecnici sono al lavoro «nel qua-
tasca tiene sempre pronta l’ar- serailtestodeldecretomodifica-
chi tiene in mano il timone del IN CORSO ma delle dimissioni ma che se- finanziata anche nel 2011. Ecco to dal governo dopo le sollecita- l’Unità, non intende digeri- dro di un dialogo sereno e nor-
risanamento, correggendo e ag- condo qualcuno aspira a presen- il senso delle osservazioni che il re.Una nota informale, attribui- male tra istituzioni». Dal che
Il ministro Colle ha recapitato a palazzo zionidiNapolitano. Ilquale, nel
ta ad «ambienti del Quirinale» discende che la firma del Presi-
giustando per nome e conto di dell’Economia tarsi come il garante del risana- prendere atto degli intendimen-
un presidente del Consiglio che mento del Paese nell’attuale go- Chigi, passando come al solito ha spiegato che il presidente ha dente possa avvenire in giorna-
Giulio per Gianni Letta, condite da ti manifestati di dare seguito rimesso alla valutazione del go- ta. Sempre che Tremonti non si
per ora lascia ai suoi colonnelli verno e oltre. Ieri il Quirinale, alleindicazioni da luiprospetta-
gestire gli equilibri interni ad
Tremonti con quella “moral suasion” che è il verno, che ha «l’esclusiva re- metta di traverso.
Gianni Letta. visti i tagli indiscriminati agli metodo seguito da Napolitano. te, dopo una rapida verifica del sponsabilità degli indirizzi e del © RIPRODUZIONE RISERVATA
una maggioranza alle prese con enti di cultura che difendono testo provvederà nella mattina-
In alto, il capo merito delle scelte di politica
un provvedimento che rischia di l’identità del Paese, non ha avu- ta di oggi alla emanazione del finanziaria, sociale e economi-
avere un lungo e tormentato dello Stato to dubbi e ha arricchito la mano- provvedimento.Dunque,nessu-
Giorgio ca» una serie di «osservazioni
percorso parlamentare prima di vra di osservazioni che hanno no scontro all’arma bianca né su delimitati aspetti di
arrivare al maxi-emendamento Napolitano fatto però infuriare solo una par- sul condono né sull’uso del de- sostenibilitàgiuridicaeistituzio-
e al voto di fiducia. con il premier te della maggioranza e dell’ese- Poi andrà alle creto, ma la“speciale considera- nale del provvedimento». Nei
Silvio Camere: 60
Se è vero che la Lega suppor- cutivo. giorni per dare
zione” che il Quirinale ha per il giorni scorsi palazzo Chigi ave-
ta le scelte di Tremonti, Letta ha Berlusconi © RIPRODUZIONE RISERVATA
il via libera futuro dell’università e della ri- va già accettato di trasformare

IL DIALOGO DIFFICILE ABCD Fondato nel 1878

IlColle severo: sìal rigore,ma rispettandolaCarta


Direttore Responsabile: ROBERTO NAPOLETANO
Vicedirettori: STEFANO BARIGELLI (Vicario)
ALESSANDRO BARBANO
GIANCARLO MINICUCCI
Redattori Capo Centrali: ALESSANDRO DI LELLIS (Responsabile)

Napolitano sa che c’è urgenza e il pressing della Ue, però vuole garanzie sui tagli RAFFAELE ALLIEGRO,
ANGELA PADRONE,
MASSIMO PEDRETTI,
LUCIA POZZI
di PAOLO CACACE ferro si è riproposto con il mini- qualche modo preventivo e fare a meno di fissare quei
Responsabile Regioni: LUCIANO DI DOMENICO
ROMA - Non è certo la prima stro Bondi a proposito del dl chiede correttivi e cambiamen- ”paletti” propri della sua fun-
volta che tra il Colle e Palazzo sulle fondazioni musicali, pro- ti proprio per evitare uno scon- zione di garante costituzionale. Presidente: FRANCESCO G. CALTAGIRONE
mulgato da Napolitano solo do- Certo: si può immaginare che i Vicepresidente: GAETANO CALTAGIRONE
Chigi insorgono problemi isti- tro con l’esecutivo dalle conse-
Amministratore Delegato: ALBINO MAJORE
tuzionali per la promulgazione po l’introduzione guenze economiche disastrose. rilievi del Quirina-
Consiglieri: ALESSANDRO CALTAGIRONE
di un decreto legge. Senza rin- di alcuni correttivi Il capo dello Stato è consapevo- le non siano stati
AZZURRA CALTAGIRONE
vangare il clamoroso ”caso En-
glaro” quando Napolitano ri- IL BRACCIO DI FERRO elogo l’avvio di un dia-
con i lavorato-
le della necessità della mano-
vra di rientro che ci viene chie- IL RIFIUTO DEI graditi da Palazzo
Chigi che sperava
CARLO CARLEVARIS
MARIO DELFINI
fiutò seccamente di firmare il SUI DECRETI ri del settore. Per sta dall’Unione europea, sa che MAXIMENDAMENTI inuna rapidaanali- Direttore Generale: FABRIZIO CAROTTI
dl approvato dal Consiglio dei finire, ancora non essa deve essere varata rapida- si e approvazione Il Messaggero S.p.A.
ministri sull’alimentazione for-
zata ad Eluana, costringendo
Dal caso Englaro silaèspenta l’eco del-
lettera inviata
mente (di qui i contatti «urgen-
ti» di queste ore con Palazzo
Pochi giorni fa dello staff quirina-
lizio. Ma ormai è
Sede legale Via del Tritone, 152 - 00187 Roma - Tel. 0647201
G Copyright Il Messaggero S.p.A. - Tutti i diritti sono riservati.
Berlusconi a seguire un’altra alle riserve auree nei giorni scorsi da
Napolitano ai pre-
Chigi e con il ministero del la lettera con l’altolà: evidente che il dia-
logo tra i duepalaz-
Piemme S.p.A. - Concessionaria di pubblicità
via, in tempi più recenti lo Tesoro per cercare di superare Via Montello, 10 - 00195 Roma - Tel. 06377081
scontro si è rinnovato lo scorso di Bankitalia, sidentidelle Came- le riserve del Colle), ma è altri- non firmerò più zi corre sul filo del Registrazione R.S. Tribunale di Roma n. 164 del 19/6/1948
anno a proposito della tassazio- re e allo stesso Ber- menti conscio che essa deve rasoio. Soprattut-
ne delle riserve auree di Banki- agli Enti lirici lusconi per avverti- avere un minimo di decretistravolti to quando bisogna
Stabilimenti stampa de «Il Messaggero»:
Il Messaggero S.p.A., viale di Torre Maura 140, Roma;
Litosud - Centro Stampa di Pessano con Bornago (MI);
talia, decisamente osteggiata re formalmente sostenibilità «giuridica e istitu- prendere misure Gazzetta del Sud Calabria S.p.A., Rende (CS) località Lecco;
dal capo dello Stato che firmò il che non avrebbe zionale». Quindi il Quirinale impopolari, che Unione Sarda S.p.A., 09100 Cagliari viale Elmas;
S.E.S. Società Editrice Siciliana S.p.A., Messina via Bonino 15c.
decreto anti-crisi solo perché il più firmato «decreti stravolti». ribadisce non a caso di non impongono sacrifici e vanno a
governo emise contestualmen- Ma ora ovviamente la partita è voler entrare nel merito dei incidere nei portafogli di milio- La tiratura di domenica Certificato ADS
30 maggio 2010 N. 6822 del
te un altro dl correttivo. E nelle molto più complessa. L’inter- contenuti diesclusiva responsa- ni di cittadini. è stata di 303.278 copie 1-12-2009
scorse settimane, il braccio di vento del capo dello Stato è in bilità del governo, ma non può © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 4 - 31/05/10-N:

4
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010

5 volte 40%
più resistente del più leggero Mai più
normale titanio dell’acciaio cambio pila

INCOMPARABILE.
è 5 volte più resistente all’abrasione del normale titanio e dotato
di un prezioso vetro di zaffiro. L’innovativo design custodisce il cuore ecologico e tecnologico
di Citizen Eco-Drive, l'esclusivo sistema di alimentazione a carica luce infinita.
Incomparabile, anche nel prezzo: l’intera collezione per lei e per lui da 168 a 268 euro.

228 € 188 €

Fondo serrato a vite. WR 10 bar. www.citizen.it


-MSGR - 20 CITTA - 5 - 31/05/10-N:RCITTA

PRIMO 5
5
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ I NODI DELL’ECONOMIA I RISPARMI
31 MAGGIO 2010 PIANO 5

Le polemiche sui tagli alla lista dei 232 enti e centri culturali sembrano
LA MANOVRA non tenere conto di quello che è avvenuto negli ultimi anni:
le misure del governo le uscite complessive hanno ormai toccato il 52,8 per cento del Pil
Invalidità Precari P.A. Cartelle esattoriali Contratto europeo Banche

Accompagnamento più difficile Dimezzata la spesa rispetto al 2009 Stretta su chi non paga subito Detassazione per la produttività Prelievo del 10% sui bonifici
Occorrerà un livello di invalidità dell’85% e non Tutte le pubbliche amministrazioni dovranno Gli accertamenti dell’Agenzia delle Entrate e Così è stata battezzata la prosecuzione della E’ una misura che rientra nella lotta all’inflazione.
più dell’80% per ottenere l’indennità di accompa- ridurre del 50 per cento, rispetto, al 2009, la dell’Inps in materia, rispettivamente, di imposte e detassazione degli aumenti retributivi derivanti Le banche agiranno come sostituti d’imposta
gnamento. Più severi anche i requisiti richiesti per spesa sostenuta per qualsiasi forma di contratto di contributi, diventeranno immediatamente ese- da accordi contrattuali che premiano gli incre- trattenendo il 10% dei bonifici effettuati per
ottenere la pensione di invalidità civile che flessibile: da quelli a tempo determinato, ai cutivi. Quindi, fatta salva la possibilità di fare menti di produttività. La norma riguarderà le certificare le spese di ristrutturazione della casa
salgono dal 74 all’85%. La stretta è resa necessa- co.co.co, ai contratti di formazione lavoro, al ricorso, coloro che non si adegueranno si vedran- retribuzioni fino a 40.000 euro (finora erano ed ottenere la detrazione fiscale del 55 o 36 per
ria dal boom della spesa complessiva per le lavoro interinale, con l’unica eccezione della no “aggrediti” con i mezzi della riscossione, senza 35.000) per un massimo di 6.000 euro. L’attua- cento. La somma sarà versata direttamente al
invalidità passata da 6 a 16 miliardi in pochi anni. scuola bisogno di attendere la cartella esattoriale. le imposta sostitutiva dell’Irpef è fissata al 10% fisco.

GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO GETTITO PREVISTO COSTO PREVISTO GETTITO PREVISTO

n.d. 1 miliardo 1,5 miliardi 800 milioni n.d.


La logica del decreto: non basta intervenire sulla dinamica
IL DOSSIER
Il ministro dell’Economia Giulio
Tremonti difende la manovra
della spesa, va modificato il perimetro dell’amministrazione statale da 25 miliardi

L’obiettivo di Tremonti: ridurre


ilpeso della macchina pubblica
Innomedellacultura anchemoltisprechipagati dalcontribuente
di OSCAR GIANNINO re considerato “classe dirigen- Il Centro ti, col 50% del Fondo dello
te”, sia in maggioranza sia al- LAPAROLA CHIAVE sperimentale spettacolo che va alle 14 fonda-
I eri nuove roventi polemiche,
sui tagli alla spesa pubblica l’opposizione, sia un accademi-
co o un magistrato. Ogni pole-
di
cinematografia
zioni, e ai soldi dello Stato si
sono poi affiancate ingenti sov-
compresi nella manovra del go-
verno. Ieri è giunta la risposta mica ottiene infatti l’effetto di ENTI INUTILI a Roma
venzioni da parte di Comuni e
del governo ai rilievi tecni- rialimentare la diffidenza dei Regioni. Eppure, la metà di
mercati verso l’Italia. Ma, per Sono chiamati così una serie dei enti esse ha continuato a chiudere
co-formali del Quirinale, atten-
to a distinguere le norme che evitare prediche inutili, forse è istituiti in anni passati per una finalità bilanci in passivo e ad accumu-
dispongono tagli immediati, il caso di richiama- specifica, poi storicamente superata, lare debiti, i commissariamen-
da quelle ordinamentali da ri- re qualche numero, che sono rimasti invita essenzialmente ti sono continuati a fioccare.
servare non a un decreto ma a un principio genera- Le burocrazie della cultura
un disegno di legge, in coeren- le, e poi un esempio IL PRECEDENTE perché conservano dei rapporti giuridici non hanno capito, che lo Stato
za ai numerosi e ancora recenti preciso. DEGLI ENTI LIRICI che non possono essere interrotti ché in caso contrario i suoi costi bailica di Torcello, ma anche non può e non deve continuare
richiami scritti del Colle in ma- I numeri sono facilmente. Il decreto legge in via di a seguire logiche incrementali
quelli della crescita continuano a superfetare. Per soggetti ben più titolati come la
teria di decretazione d’urgen-
za. Ma la temperatura politica della spesa pubblica Dopolariforma pubblicazione si occupa però anche di questo Tremonti questa volta Fondazione Bellonci, l’Istituto di spesa. Non c’è cultura che
tenga, quando in suo nome si
primaria nel nostro dell’98hanno altre istituzioni, che svolgono tuttora un ha fatto sul serio, indicando di studi filosofici, il Centro Pie-
è salita per un’altra questione. 300enti destinati oalla soppres- ro Gobetti di Torino e la Do- continua ad assumere persona-
Perché solo ieri, la politica ha Paese. Essa è cre- ruolo, e che potrebbero però essere le per organizzare migliaia di
sciuta di 4,6 punti di continuato a chiudere sione, o a una massiccia decon- mus galileaiana di Pisa, il Mu-
scoperto che, oltre ai 72 enti e assorbite in altre realtà come ad tribuzione. seoNazuionale di Scienza e tec- manifestazioni, incontri e ras-
istituti pubblici di cui l’Econo- PIL negli anni ‘60, segne a spese del contribuente.
mia ha disposto il riaccorpa- dal 27,5% al 32,1% ibilanciinrosso esempio ministeri. Infine, veniamo alla cultu- nologia di Milano. Ognuno di
La scure può e va evitata, se i
nel1970.Di4,8pun- ra. Per i 232 istituti culturali, questi sciorina la propria storia
mento e chiusura, c’è un’altra Tremonti non prevede affatto pluridecennale e talvolta seco- responsabili della spesa pubbli-
lista nera. Composta di 232 ti di PIL negli anni ca si mostrano capaci di rispar-
la soppressione, bensì il criterio lare, argomenta contro la ceci-
enti culturali. Alla scoperta, si è ‘70, fino al 36,9% nel 1980. Di nor spesa per interessi, per 1,8 menti e altre spese in conto miare e concentrarsi su pochi
per il quale lo Stato non conce- tà della politica che ignora la
verificata una vera e propria 7,2 punti di PIL negli anni ‘80, punti con maggiori entrate, e capitale. derà più contributi automatici, cultura. obiettivi prioritari. Se ognuno
insurrezione, al grido “il gover- fino al 44% del 1990. E’ scesa per 4,5 punti di PIL con più E’ questa graduatoria degli
ma destinerà soltanto alle ini- E tuttavia: ha ragione o di essi pensa solo a lustrare il
no uccide la cultura italiana”. poi di 4,1 punti di PIL dal ‘90, debito pubblico. Il professor aumenti di spesa a indicare il ziative debitamente documen- torto, chi invoca misure seletti- proprio nome confidando nelle
Lo stesso ministro Bondi ha fino al 39,9% di PIL del 2000. Ugo Arrigo su Chicago-blog ha principio della manovra corret- tate e motivate una somma ve e graduali, invece che drasti- tasche di Pantalone, la scure è
dichiarato che lui non ne sape- Per poi crescere a un ritmo calcolato che questi 8 punti di tiva. Non bastano interventi pari solo al 30% delle somme che e lineari? L’esperienza sin uno choc necessario. Per acqui-
va nulla, che non è d’accordo. record tra 2000 e 2009: di ben 8 spesa aggiuntiva sul PIL siano che riducano la dinamica di attualmente spese per contribu- qui insegna che ha torto. Basti sire la consapevolezza che, nel
Mettere benzina sul fuoco è punti di PIL, fino a toccare il dovuti a quattro voci: 3 punti di crescita della spesa per pubblici ti fissi in via ordinaria. Ieri l’esempio dei teatri lirici, recen- Paese, a molti sembra ancora
l’atteggiamento da evitare, da 47,9% del PIL nel 2009, che Pil in più per consumi interme- dipendenti, rinviando gli au- sono insorti il Centro sperimen- temente di nuovo alla testa del- mancare.
parte di chiunque aspiri a esse- diventa 52,8% del PIL som- di della PA e prestazioni sociali menti, e per pensionamenti, tale di cinematografia a Ro- la protesta. La riforma che tra- © RIPRODUZIONE RISERVATA

mando la spesa per interessi sul in natura; 2,8 punti per presta- riducendo le finestre di vecchia- ma, la Triennale a Milano, sformò gli enti lirici in fonda-
debito. Gli 8 punti di spesa zioni sociali in denaro, cioè ia e anzianità. Va modificata tutti e ciascuno come l’Ente zioni è del 1998, per aprirle a
pubblica primaria aggiuntivi pensioni; 0,9 punti di PIL per strutturalmente l’organizzazio- geopantologico di Pietraroia, i prassi più attente ai costi e più
dell’ultimo decennio sono stati redditi da lavoro dei dipendenti ne e il perimetro stesso della veterani e reduci garibaldini, il aperte ai privati. Le sovvenzio-
finanziati per 1,7 punti da mi- pubblici; 0,5 punti per investi- pubblica amministrazione,per- comitato p ril milenario della nistatali sonorimaste prevalen-

1 PASSAGGIO POLTRONA

7(::(..06765;,763;965(

* Queste tariffe speciali sono onnicomprensive, e prevedono alcune restrizioni: sono per tratta, in numero limitato ( variabili in base alla data di partenza e alla linea) e fino ad esaurimento dei posti
ad esse assegnati; presenti dall’1/6 al 30/9; NON RIMBORSABILI nemmeno parzialmente né cumulabili con altre offerte; per passeggeri con auto fino a m 5 alte m 1,8 o moto.
ULTERIORI TARIFFE PER I COLLEGAMENTI: Per maggiori informazioni: BIGLIETTERIA ON-LINE
*HSS*LU[LY   ^^^[PYYLUPHP[
Per maggiori informazioni contatta il sito o il call center. GENOVA-OLBIA, GENOVA-ARBATAX,
** Il costo della chiamata da apparecchio fisso, senza scatti alla risposta, è di 18,00 centesimi di euro/min. IVA inclusa. Da mobile il costo è di massimo centesimi di euro 15,92 alla risposta e di
centesimi di euro 48,96 al minuto, IVA inclusa. Il costo decorre dalla richiesta di indicare se il chiamante è privato od agenzia.
C.VECCHIA-CAGLIARI, NAPOLI-CAGLIARI,
(1) Solo su unità che dispongono di poltrone di 2° classe. PALERMO-CAGLIARI, TRAPANI-CAGLIARI Tutti i giorni dalle 9 alle 22 Società del Gruppo Tirrenia: Tirrenia - Siremar
-MSGR - 20 CITTA - 6 - 31/05/10-N:

6 PRIMO IL MESSAGGERO
ISTRUZIONE LE NOVITA’ LUNEDÌ
PIANO 31 MAGGIO 2010

Il testo andrà in aula al Senato il 15 giugno:


UNIVERSITA’ sì della maggioranza, l’opposizione dà già battaglia

Atenei, si avvicina la riforma:


menofacoltà,fondialmerito
IlministoGelmini:«Peridocenticertificazionedellavoro»
di ANNA MARIA SERSALE to un riferimento uniforme per
ROMA - «Questo è il primo l’impegno dei professori a tem-
po pieno per il complesso delle
LAPAROLA CHIAVE
provvedimento organico cheri-
formal’intero sistema universi- attività didattiche che non do- MERITOCRAZIA
tario - lo dichiara il ministro vranno essere meno di 350 ore,
dell’IstruzioneMariastella Gel- compreso il servizio aglistuden- La parola fu inventata nel ’58 dal
mini nella relazione al disegno ti. Un tema controverso, que- sociologo britannico Michael Dunlop
di legge sull’università - Il ddl sto del lavoro certificato. «Vero Young che nel suo libro “The Rise
afferma il principio che l’auto- - spiega Giusep- un codice etico per evitare i go - perché non risolve alcuni «Non potranno essere più di 12
peValditara,rela- of Meritocracy” la usò in senso
nomia delle università deve es- conflitti di interesse legati a problemi principali: continuia- per ciascun ateneo. Noi ci sia-
sere coniugata con una forte tore della legge in dispregiativo: lo strumento con cui “parentele” e criteri meritocra- mo a fare finta che le università mo già adeguati, l’ho messo nel
responsabilità: finanziaria,
IL RELATORE Senato - ma ora il un’élite culturale giustifica lo tici. Inoltre la governance do- siano tutte uguali, mentre nuovo Statuto. Una perdita?
scientifica e didattica. Se saran- VALDITARA testo funziona
sfruttamento delle classi povere con vrà garantire più trasparenza Sarkozy in Francia ne ha sele- No, una razionalizzazione», af-
nogestite male riceveranno me- perché se è giusto ferma il rettore della Sapienza,
documentare la poca istruzione. Ora ha una nelle assunzioni e nell’ammini- zionate dieci di serie “A” e la
no finanziamenti». E’ iniziato
il conto alla rovescia. La rifor-
«Più controlli e didattica, non è connotazione positiva: è strazione. Tutto per combatte- Merkel in Germania 16. A que- Luigi Frati. E’ d’accordo con
Frati Andrea Lenzi, presidente
possibile quanti- re la piaga del nepotismo. «Mi ste, che sono state fatte a nume-
ma degli atenei andrà in aula in un codice etico ficare in ore la ri-
meritocrazia il sistema che premia auguro che questa riforma non ro chiuso, danno una barca di del Consiglio universitario na-
Senato il 15 giugno: il sì della chi è più preparato. sia stravolta né dalla maggio- soldi, le altre sono mediocri». zionale: «Per i nuovi che si
maggioranza èscontato, l’oppo- per evitare assunzioni cerca. Perciò ab- ranza, né dall’opposizione, ma Un altro analista, Roger Abra- dimostrano bravi c’è il posto da
sizione darà battaglia. Ma ve- biamo cancellato associato e a quelli da anni in
diamo che cos’altro prevede il per nepotismo» l’obbligo delle che sia confermata, è un’occa-
sione unica per dare una svolta
vanel, autore del best seller
“Meritocrazia”, è soddisfatto servizio che gli diciamo? Van-
provvedimento: i docenti 1.500 ore per stu-
La fotografia al sistema e metterci al passo per «il fondo sul merito, l’ho no valutati per passare a un
avranno l’obbligo di certificare dio e ricerca, che
con il resto d’Europa», èl’appel- proposto ed è stato accolto», grado superiore». «Finora il
la loro presenza a lezione, per devonoessere va-
lo del ministro Gelmini. «Tut- dice. Ma è critico su un altro ddl non dà una soluzione vera»
evitare che si riproponga senza lutati sulla base dei risultati IL NUMERO incalza Marco Merafina, porta-
ottenuti». Ma come certifiche- to ciò che porta cambiamento punto: “Nel Cda gli esterni so-
soluzione il problema delle as- DEI LAUREATI giova al sistema, dalla riduzio- no ancora una minoranza, se il voce del Coordinamento dei
senze dei professori. Inoltre, ranno i prof le ore in aula? La riforma ricercatori universitari.
prevede ne dei corsi agli interventi sulla consiglio di amministrazione è
per laprima volta, viene stabili- Rispunta l’ipotesi di badge e
anche un IN ITALIA governance, agli esterni nel ancora dominato dai professo- © RIPRODUZIONE RISERVATA

tornelli? «Dovranno pensarci Cda», Franco Cuccurullo retto- ri, che sono il corpo elettorale,
controllo del
gli atenei, forse utilizzando dei lavoro dei 24-34 anni 19% re di Chieti e presidente del carriere e retribuzioni non sa-
registri», risponde il senatore professori: Comitato di valutazione della ranno trasparenti”.Per il relato-
Valditara. rispunta 55-64 anni 9% ricerca dà giudizi positivi. re Valditara i poteri sono bilan-
Dunque, più controlli, tra- l’ipotesi dei
badge, dei «Sì, ma non basta, questa è ciati.
sparenza, un massimo di otto tornelli o dei
IN EUROPA ancora una riformina - sostiene La riforma prevede anche
anni per il mandato dei rettori, registri l’economista Giacomo Vacia- un drastico taglio delle facoltà.
24-34 anni 33%

I rettori Le federazioni FONDI PER


La governance I docenti
LA RICERCA
IN ITALIA
1% del Pil

0,66% dallo Stato


Non più di due mandati La fusione degli atenei 0,47% dai privati Distinti i compiti di Senato e Cda Fissato il tetto: 1500 ore
La regola della trasparenza riguarderà anche le L’articolo 3, punto 1, stabilisce che «al fine di Tra Senato accademico e Consiglio di amministra- I docenti avranno l’obbligo di certificare la loro
nomine dei rettori. I capi degli atenei dovranno migliorare la qualità, l’efficienza e l’efficacia dell’attivi- IN EUROPA zione ci sarà una netta distinzione di funzioni. Il presenza a lezione. Questo per evitare che si
essere i primi ad evitare conflitti di interesse e tà didattica, di ricerca e gestionale, e al fine di primo dovrà governare tutti gli aspetti inerenti la vita riproponga il problema delle assenze dei docenti
mandati che durano “a vita”. Il punto “C” dell’artico- razionalizzare la distribuzione delle sedi universitarie, 1,9% del Pil accademica, dalla didattica all’offerta formativa. Il negli atenei. Viene per la prima volta stabilito inoltre
lo 2 della legge Gelmini recita che «la durata della due o più università possono federarsi, anche secondo avrà compiti di alta amministrazione e un riferimento uniforme per l’impiego dei professori
limitatamente ad alcuni settori di attività, oppure
carica di rettore sarà per non più di due mandati e possono fondersi». La federazione o fusione ha programmazione. Sarà il Cda ad avere la responsa- a tempo pieno per il complesso delle attività
per un massimo di otto anni, sei anni nel caso di NEGLI STATI UNITI bilità chiara delle spese e delle assunzioni. L’obiet- didattiche, di ricerca e di gestione, fissato in 1500
luogo sulla base di un progetto che comprende le
mandato unico non rinnovabile». Verranno conteg- compatibilità finanziarie, logistiche e «proposte di 2,9% del Pil tivo è quello di migliorare la programmazione senza ore annue, di cui almeno 350 destinate ad attività di
giati anche gli anni trascorsi prima della riforma. riallocazione dell’organico». creare sovrapposizioni tra i due organi di governo. docenza e servizio per gli studenti.

Gli studenti INARCASSA


CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PER
FONDAZIONE PTV
“POLICLINICO TOR VERGATA”
Codice etico
GLI INGEGNERI ED ARCHITETTI LIBERI PROFESSIONISTI VIALE OXFORD N. 81 – 00133 ROMA –
AVVISO DI GARA RISTRETTA TEL. 06.20903902 FAX 06.20900019 VIA NAZIONALE, 91 - 00184 ROMA - TEL. 0647921 - FAX 0647924742
Si rende noto che Inarcassa Associazione di diritto privato con ESTRATTO DI GARA AGGIUDICATA BANDO DI GARA - ESTRATTO
Sede in Roma, via Salaria 229, intende esperire una licitazione AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006
privata da aggiudicarsi con il criterio del prezzo più basso, per Ai sensi del Decreto Legislativo n. 163/2006 e s.m.i.,
Estratto di gara: Questa Fondazione rende noto che è stata si rende noto che è stato pubblicato, sulla G.U. della
l’esecuzione del servizio ricevimento e presidio non armato aggiudicata la gara, mediante procedura aperta, per l’affida-
presso immobile di proprietà inarcassa sito in Via Viola, 65/63 - Repubblica Italiana n. 56 e n. 59 (avviso di rettifica)
mento del “Servizio di noleggio e lavaggio della biancheria, rispettivamente del 17 e del 24 maggio 2010 e su
Roma. Importo complessivo stimato dell’appalto Euro delle divise e dei sets chirurgici sterili per Sala Operatoria e del
352.512,00 oltre IVA (di cui Euro 11.000,00 oltre IVA quali oneri quelle della Comunità Europea del 6, 14 (avviso retti-
Servizio di noleggio di kit di ferri chirurgici sterili mediante fica) e 18 (avviso rettifica) maggio 2010, il bando di
per la sicurezza non riducibili). Data limite di ricevimento delle gestione esterna inclusa la ristrutturazione edile e impiantistica
domande di partecipazione: ore 13.00 del 30/06/10. Il bando gara (procedura aperta) per l’aggiudicazione dell’ap-
e con gestione delle attuali aree di substerilizzazione interna al palto per il servizio di spedizione di corrispondenza,
integrale trasmesso alla GUCE il 24/05/10 disponibile su Policlinico”. Hanno presentato l’offerta n. 3 Società/RTI. E’ risul-
www.inarcassa.it e pubblicato sulla GURI n. 61 del 28/05/2010. stampe e supporti elettronici. L’appalto è suddiviso in
tato aggiudicatario il RTI Servizi Italia S.p.A. - Steritalia S.p.A. - cinque lotti: Lotto 1 - Servizio di spedizione di corri-
Ulteriori informazioni: Ufficio Contratti tel. 06/85274562/7. Servizi Ospedalieri S.p.A. - Lavanderie Industriali Lavin S.p.A.
Aiuti ai meritevoli IL DIRETTORE GENERALE: Dott. Giancarlo GIORGI per un importo complessivo di Euro 32.772.720,00 oltre Iva. La
durata dell’affidamento è pari ad anni 9 (nove). L’avviso integra-
spondenza, stampe e supporti elettronici su territorio
nazionale - importo stimato Euro 330.000 oltre IVA;
Lotto 2 - Servizio di spedizione di stampe (collettame,
Evitare parentopoli
le di aggiudicazione dell’appalto è stato pubblicato sulla
peso di regola non inferiore ai 20 Kg. a collo) su terri-
Viene modificata la legge che regola gli aiuti agli AZIENDA OSPEDALIERA
Gazzetta della Comunità Europee n. 2010/S 98-147463 del
21.05.2010 e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica
torio nazionale - importo stimato Euro 20.000 oltre Attualmente non ci sono regole per garantire traspa-
studenti meritevoli. Delega al governo per riformare Italiana (5^ Serie Speciale Contratti Pubblici) foglio delle
IVA; Lotto n. 3 - Servizio di spedizione di corrispon-
denza, stampe e supporti elettronici all’estero - impor-
renza nelle assunzioni e nell’amministrazione dei
SAN GIOVANNI - ADDOLORATA inserzioni del 28/05/2010 n. 61.
fondi. In futuro ogni ateneo dovrà adottare un codice
organicamente la norma 390/1991, in accordo con IL DIRETTORE GENERALE: Enrico BOLLERO
to stimato Euro 180.000 oltre IVA; Lotto n. 4 - Servizio
di trasporto giornaliero di corrispondenza tra il polo
le Regioni. Obiettivo: spostareil sostegno direttamen- ROMA della Banca di Via Nazionale n. 91 in Roma e il polo di etico per evitare conflitti di interesse e fenomeni di
te agli studenti per favorire accesso agli studi AVVISO DI GARA NON AGGIUDICATA Vermicino (Frascati) - importo stimato Euro 50.000
oltre IVA; Lotto n. 5 – Servizio giornaliero di recapito
parentopoli, largamente diffusi nei nostri atenei. Do-
BANDO 7/2009 CIG 03776205EO AVVISO DI BANDO po l’approvazione della legge, gli atenei avranno sei
universitari e mobilità. Inoltre sarà costituito un fondo corrispondenza tra i vari Servizi della Banca situati in

nazionale per il merito al fine di erogare borse di Denominazione appalto: Servizio per Per sopperire alle difficoltà operative provo- stabili perlopiù nel centro storico in Roma - importo sti-
mato Euro 120.000 oltre IVA. La durata dell’appalto è
mesi di tempo per approvare statuti contenenti
cate dai fermi mezzi presso i Pronti
il trasporto infermi dal Complesso di tre anni, dal 1° gennaio 2011 al 31 dicembre 2013. questa norma. Chi non adotterà sistemi trasparenti
studio e di gestire, su base uniforme, con tassi Soccorso di Roma e Provincia, ARES 118 Le offerte, unitamente alla documentazione richiesta,
e gestirà male le risorse si vedrà ridurre i finanziamen-
Ospedaliero a Strutture Sanitarie formulerà secondo criteri predefiniti dovranno pervenire entro le ore 16.20 del 24 giugno
bassissimi, i prestiti d’onore. Esterne. L’appalto sarà oggetto di costo/qualità un elenco di soggetti esterni di 2010. Il bando è altresì pubblicato integralmente sul ti da parte del ministero.
sito Internet della Banca d’Italia (www.bancaditalia.it).
nuova pubblicazione. Il presente avviso cui avvalersi. Le Associazioni di Volontariato
PER DELEGAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE
interessate, rispondenti ai criteri della L.R. Vincenzo FESTINESE
è pubblicato sul sito internet aziendale 22/99 e autorizzate ai sensi della LR 49/89,

Le risorse Le discipline
www.hsangiovanni.roma.it. devono presentare domanda, secondo il
Roma, lì 24/05/2010 modulo predisposto, corredata dalla docu-
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO mentazione richiesta, al Protocollo di ARES
118 via Portuense 240 00149 Roma entro le
(Dott.ssa Sandra BIDETTI) ore 12.00 del 10/06/2010. L’iscrizione DIPARTIMENTO
all’elenco non determina obblighi di affida- SVILUPPO INFRASTRUTTURE
mento di incarichi. E’ possibile scaricare il
E MANUTENZIONE URBANA
AUTORITÀ PORTUALE bando e i relativi allegati su www.ares118.it.
III U.O.
DI CIVITAVECCHIA Per maggiori informazioni contattare i
ESTRATTO DI BANDO DI GARA numeri tel/fax 0655115464/0645482317. AVVISO DI PROCEDURA APERTA
Procedura aperta, con il criterio del prezzo più
PROCEDURA APERTA basso, espresso con il massimo ribasso per-
Autorità Portuale di Civitavecchia Molo Vespucci, centuale sull’elenco prezzi posto a base di ga-
ASM TERNI S.P.A. s.n.c. 00053 Civitavecchia (RM). Procedura aperta ai AZIENDA SPECIALE ra al netto degli oneri della sicurezza ai sensi
VIA BRUNO CAPPONI, 100 - 05100 - TERNI sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.; Oggetto: Porto di dell’art. 82 comma 2, lett. a del D.Lgs. 163/06,
TELEFONO 0744 3911 - FAX 0744 391407. Fiumicino - “Servizio per un triennio di pulizia, spazza- SERVIZI SOCIALI
PER I per l’affidamento dell’appalto relativo ai lavori
Fondi & qualità’ ESTRATTO BANDO DI GARA
PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I.
mento e raccolta rifiuti giacenti sugli ambiti terrestri del
Porto Canale di Fiumicino e quelli flottanti nella
Darsena dello stesso Porto”. Importo a base di gara
DEL COMUNE DI MONTESILVANO
di manutenzione straordinaria e adeguamen-
to alle normative vigenti dell’edificio scolasti-
co sede Scuola “G. Oberdan” in Largo Raviz-
Massimo 12 facoltà
Descrizione: FORNITURA DI GASOLIO PER AUTO- PIAZZA I. MONTANELLI
za, 2 - Municipio XVI Roma. Importo a base
Le risorse saranno trasferite dal Ministero in base alla TRAZIONE E BENZINA SUPER SENZA PIOMBO, DA Euro 279.900,00 di cui: il 65% l’affidatario provvederà
ad incassare direttamente dagli utenti e concessionari
PALAZZO E. BALDONI 65015 - MONTESILVANO (PE) d’asta Euro 601.943,74 così suddivisi: A) Ciascun ateneo non potrà avere più di 12 facoltà, dovrà
CONSEGNARE PRESSO I DEPOSITI DELL’ASM
qualità della ricerca. Fine della distribuzione dei fondi a TERNI S.P.A - CIG: 4823911A5. Importo complessivo portuali, mentre il pagamento del restante 35% sarà TEL. 085.4481353/FAX. 085.4481345 Importo lavori soggetti a ribasso d’asta Eu-
ro 565.827,12; B) Oneri della sicurezza
fare tagli e accorpamenti. E’ prevista inoltre la riorganiz-
erogato dall’Autorità Portuale. La procedura di aggiu-
pioggia. Si afferma il principio che l’autonomia degli presunto della fornitura: Euro 918.000,00 (oltre iva)
relativo a n. 2 anni. Durata dell’appalto: anni due a dicazione sarà espletata con il criterio del prezzo più
AVVISO DI APPALTO PUBBLICO non soggetti a ribasso Euro 36.116,62. zazione dei dipartimenti. Attualmente sono troppi e
E’ indetta procedura aperta - art. 83 D.Lgs. Categoria prevalente: OG 2, Classifica III;
atenei deve essere coniugata con una forte responsa- decorrere dalla data dell’ordine, con facoltà di rinnovo di
anno in anno fino ad un massimo di ulteriori anni due.
basso. Le offerte dovranno pervenire all’indirizzo di cui
163/2006 per appalto, a lotto Unico, di servizi
L’appalto è dato a misura. Il responsabile del frammentati, molti sono stati messi in piedi con pochi
sopra entro le ore 12:00 del 09/07/2010. Informazioni: procedimento è il Dott. Ing. Fabio Rocchi. Per
bilità scientifica e finanziaria. Obbligo di accreditamen- Luogo di esecuzione: Comune di Terni – Sedi ASM.
Criterio di aggiudicazione: prezzo più basso. Termine
Geom. Ferruccio Banaccioli tel. 0766/366220 fax. di cassa e tesoreria. Durata: 36 mesi. il termine e le modalità di presentazione del- docenti. La politica contro gli sprechi spinge a dare
to, quindi di verifica, da parte del Ministero, di tutti i presentazione offerte: ore 12 del 29.06.2010. 0766/366307. La documentazione complementare, il
disciplinare ed i modelli da compilare da parte dei con-
Scadenza invio istanze: 05/07/2010. Si riman- le offerte, nonché delle condizioni dell’appal-
to, vedere il bando pubblicato all’Albo Preto-
regole più severe: assicurando che a ciascuno di essi
Informazioni: il Bando integrale è stato inviato per la
corsi di laurea e di tutte le sedi distaccate per evitare pubblicazione alla GUCE in data 14.05.2010. Il Bando di correnti sono pubblicati sul sito internet dell’Autorità da al bando integrale ed al capitolato d’appla- rio dal 31/05/2010 al 30/06/2010, sulla GURI afferisca un numero di professori, ricercatori di ruolo e
gara, il Disciplinare di gara ed il Capitolato sono visibili nel Portuale www.portidiroma.it. Data di pubblicazione to, pubblicati sul sito www.comune.montesilva- del 31/05/2010, sul sito informatico della Re-
che si creino insegnamenti e strutture non necessari. sito Internet www.asmterni.it, oppure possono essere sulla GUCE n. 2010/S 75 - 112193 del 17/04/2010. no.pe.it. Bando trasmesso alla GUEE il giorno gione Lazio, e sul sito del Comune di Roma ricercatori a tempo determinato non inferiore a 35,
www.comune.roma.it.
Sarà anche introdotta la valutazione dell’efficienza dei richiesti all’ASM Terni s.p.a – Ufficio Approvvigionamenti
tramite fax al n. 0744 – 391407.
Data di pubblicazione sulla GURI 5ª Serie Speciale n.
47 del 26/04/2010. Responsabile del Porcedimento:
11/05/2010 - CPV 66600000 - 6.
LA DIRIGENTE DELLA III U.O. DEL DIPARTIMENTO
numero che sale a 45 nelle università con un numero di
risultati conseguiti da parte dell’Anvur. Terni, 14.05.2010 Dott. Ing. Calogero Burgio. IL DIRETTORE DELL’AZIENDA SVILUPPO INFRASTRUTTURE E MANUTENZIONE URBANA professori e ricercatori superiori a mille unità.
L’AMMINISTRATORE DELEGATO (Ing. Stefano TIRINZI) IL PRESIDENTE: On. Dott. Fabio CIANI (Dott. Eros DONATELLI) Dott. Arch. Chiara Cecilia CUCCARO
-MSGR - 20 CITTA - 7 - 31/05/10-N:

PRIMO 7
7
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ GIOVANI E FUTURO L’INCHIESTA
31 MAGGIO 2010 PIANO 7

Lestoriedegli ex studentidello scientifico Bafile, LuisaNardecchia, adorataprof diitaliano e latino,rifiuta


nel capoluogo abruzzese. Tra speranze e sogni realizzati MATURITÀ 10 ANNI DOPO Facebook, ma i suoi ex alunni le hanno creato un gruppo

\dal nostro inviato


NINO CIRILLO
L’AQUILA - «Che faccio, vado o non vado?».
Laura si rigira tra le mani il foglietto del call
center e non sa decidere, forse non vuole
decidere. Sì, un lavoro in un call center, pronto
per lei, laureata in lettere e studiosa di dialetti,
anzi dei diversi dialetti che incredibilmente si
parlano nella Conca Aquilana. «Non parlo
dell’Aquila città perché lo sanno tutti che qui si
usano due dialetti, uno nella zona dei Sabini e Il tenente di vascello Andrea
Bafile, eroe di guerra a cui è
l’altro in quella dei Vestini, quasi un confine tra intitolata la scuola,
due Stati. No, dico dei paesi qui intorno, che protagonista insieme a
ognuno ha la sua parlata, le sue sfumature D’Annunzio del
fonetiche, i suoi differenti vocaboli perfino, che bombardamento delle Bocche
anche un orecchio straniero li coglie». di Cattaro nel 1913
S’è infervorata, Laura, e s’è dimenticata del
call center. E non è il momento di insistere,
perché adesso Laura ha ben altra missione da
compiere. Deve dare un nome e una storia, e
possibilmente un indirizzo o un numero di
telefono a quel gruppo di ragazzi nella foto che
ha sul tavolo,
la V D del Li-

Dall’AquilaaHarvard,
ceo Scientifi-
co «Andrea
Bafile», anno
scolastico
1999-2000,
lasua Maturi-

la V D ha spiccato il volo
tà e quella di
tutti gli altri,
di Marta, di
Chiara, di
Mauro,diEn-
rico. Non si Classe V D - Liceo Scientifico “Andrea Bafile”- L’Aquila
poteva chie-
dere che a lei,
vera memo-
ria storica di
Andrea è prof di Economia negli Usa, Chiara fa la stilista a Barcellona 1)Patrizio Bassi 2)Pierluigi Carnevale 3) Ilaria Cerasoli 4)Rosalba De Amicis
5)Mattia Capulli 6)Enrico Rossi 7)Maria Laura Staniscia 8)Anna Lisa Iapadre
9)Francesca Mozzetti 10)Valeria Pasqualone 11)Stefano Tartaglini 12)la professo-
questo micro- tempi, ma poi si è laureato in Fisica e ha messo a Chiara qui tutto bene, mi ressa Luisa Nardecchia 13)Mauro Mancò 14)Francesco Pezzuti 15)Guido Antonelli
cosmo che ancora non è svaporato per il mon- frutto i suoi studi nella musica elettronica. Un dispiace solo per i servizi di
16)Stefano Dascoli 17)Laura Passacantando 18)Marta Tresca 19) Luca Perilli
do. Solo a lei, che a domanda risponde recitan- piccolo genio. Eppoi devi conoscere Chiara che piatti e bicchieri che avevo 20)Valentina Fabi 21)Daniele Scoccia 22)Lorenzo Cucchiarelli 23)Gianluca Pappa-
do la formazione, rifacendol’appello: «Antonel- venne con noi al terzo, da bocciata. Me la deciso di regalarti, quelli lepore 24)Roberta Scarsella 25)Chiara Santucci
li, Bassi, Capulli, Cerasoli, Cucchiarelli...». ritrovai una mattina davan- non ci sono più».
Sono i suoi Sarti Burnigh Facchetti e li ti: prof, io parto, vado a Prese “solo” 71 centesi- di Cattaro del 1913- vuoi vedere l’altra faccia
conserva gelosamente nel cuore. Dieci anni studiare la moda a Milano. mi alla Maturità, la futura stilista, poi mise le della luna, allora bisogna chiamare Francesca
sono passati, niente per noi e tutto per loro, per E partì davvero». sue poche cose in una valigia e partì per Milano. Mozzetti. Se sta rintanata a Cesaproba di Mon-
Laura Passacantando e i suoi 23 compagni di Laura se la sta mangian- Scuola di moda Marangoni, un bel diploma e il tereale, a una buona mezz’ora dalla città e
classe. Ricorda il tema, Laura («Conoscendomi do ancora con gli occhi, la primo lavoro con Soprani. Sette anni così, duri scende all’Aquila solo per due motivi, lei che è
avresti indovinato anche tu: il Male di Vivere»), sua prof, il call center è ma ricchi di cose, e poi la laureata in economia: il lavoro al call center di
ricorda il voto finale, novantacinque centesimi, lontano. E lei si ritrova in Spagna. Oggi si concede un Monticchio -lo stesso del foglietto di Laura- e i
e ricorda soprattutto che quello fu il primo anno preda ad altri pensieri: «La biglietto aereo al mese, la suoi turni di baby sitter «con due bambini che
della riforma della Maturità, che ci fu un po’ di voglia di andar via anch’io? nostra Chiara, un mese a seguo da tempo».
confusione, che dovettero sopportare inutili Adessononce l’hopiù, ades- Milano e un mese all’Aqui- Francesca non è né triste né rassegnata,
trepidazioni. «Ero molto ansiosa, ma alla fine so mi sembrerebbeun tradi- la, per rivedere la famiglia e racconta che le ha provate tutte -un corso di
posso dire che mi sono divertita». mento. Eppoi andar via gli amici. customer satisfaction, un altro sul welfare urba-
Si comincia a braccio, cullati dai ricordi, che quasi a trent’anni mi dà Prese “solo” 72 centesi- no, e poi un sacco di domande ai concorsi- ma
tanto a fare un giro sulla Giostra della Vita non l’idea di un passo definiti- mi anche Mattia Capulli e che è ancora lì in casa, ad aspettare l’occasione
vo, non come a venti, non come andare e non lo diresti vedendolo og- giusta. Ride di gusto, Francesca: «Io sto bene, e
si paga neppure il biglietto. «Patrizio», Patrizio peggio di così non può andare...». E’ sposata
Bassi, è stato un po’ in Germania e poi è tornato, tornare. E io non me la sento. Certo la vita gi compunto e appassiona- Francesca, l’unica sposata di tutta la classe, e ha
ingegnere informatico con un grande futuro sociale all’Aquila è quella che è, è ripresa come to aprire la porta del suo fatto una gran festa il 4 ottobre scorso, invitan-
davanti. «Marta», Marta Tresca, lavora in ban- poteva riprendere. Ma non venite a dirmi che è regno, il Laboratorio speri- do mezzo paese. Il fortunato è un finanziere che
ca a Cecina, provincia di Livorno, lì ha messo a tutta colpa del terremoto». mentale della Facoltà di per tanti anni ha lavorato a Perugia, ma poi, con
frutto la sua laurea in economia. «Andrea», Sono così questi ragazzi, che adesso li ascol- Medicina dell’Aquila. Le il terremoto, ho ottenuto il trasferimento al-
Andrea Riposati, invece, è gia professore di teremo un po’ tutti, un misto di ironia, di studentesselo salutanoosse- Chiara Santucci l’Aquila. Ed è stato così che Francesca si è
economia ad Harvard, stella indiscussa della intelligenza, di forza di volontà, con nessuna quiose, lui gentile risponde decisa al grande passo: «Ora ci stiamo costruen-
squadra. Gli potrebbe contendere lo scettro, concessione alla retorica. Prendiamo «Patri- e non si sente affatto arriva- do la casa».
forse, solo «Mattia». Mattia Capulli, che al- zio», Patrizio Bassi, il genio informatico, che ha to. «Credimi, dopo la matu- Mancano all’appello, ma ovviamente sono
l’Aquila è rimasto, ma che lavora da ricercatore un suo particolare ricordo degli anni del liceo: rità ero veramente indeciso CHIARA CON I VESTITI ben presenti su Facebook, sia Andrea Riposati,
al Laboratorio sperimentale dell’Università e si «Era una classe un po’ divisa, fra ragazze e a tutto, non sapevo che fare. NELLE VETRINE il professore di Harvard che al suo posto lascia
occupa della cura delle metastasi ossee. Lo maschiacci, e io da buon pusillanime cercavo di Alla fine scelsi di studiare le rispondere una segreteria telefonica americana,
aspettano a Glasgow per un convegno il 26 restare in mezzo». biotecnologie e ora eccomi Arrivòinterza,oraabitasulle sia Stefano Tartaglini, “Stabio” per gli amici,
giugno, vogliono conoscere da lui le ultime In mezzo, Patrizio ci sta ancora oggi, perché qui. Mi pagano con una «irraggiungibile» lui e i suoi esperimenti di
novità. O forse anche «Chiara», Chiara Santuc- tutti lo cercano, tutti lo vogliono almeno fra borsa di studio della Fonda- Ramblas:«Amoilpretà porter musica elettronica. Ci sarebbe da dire ancora di
quelli della V D. E’ stato a Monaco di Baviera zione italiana per la ricerca Sara Omodeo che fa la veterinaria a Udine, di
sul cancro, facciamo esperi- perchèituoivestitilivedi
ci, disegnatrice di moda a Barcellona.
Laurane ha da raccontaredi storie, continue- per quattro anni «a curare un progetto della mia Guido Antonelli, ingegnere ambientale a Mila-
rebbe chissà per quanto ancora, ma a un certo azienda» e ora sta per tornare a vivere al menti sui topi per capire invetrinaenonneimusei» no, di Ilaria Cerasoli, anche lei veterinaria ma a
punto le viene l’illuminazione. «Andiamo a Torrione, uno dei quartieri che meglio hanno quanto certe terapie sono Perugia, di Annalisa Iapadre che sta ancora
resistito alla botta del 6 apri- utilizzabili, poi, anche sul- all’Aquila ed è sul punto di finire Economia, e
trovare Luisa». Ecco, non ci sarebbe stata la V anche di Luca Perilli che gran voglia di studiare
D, non ci sarebbero stati questi ragazzi che le. Si dichiara infastidito l’uomo».
«da tutte queste capanne Ha un ricordo speciale non ha mai avuto e che adesso -dicono alcuni
stanno prendendo a sportellate il futuro pur di testimoni oculari- lavora dietro un bancone di
averne ragione, se non ci fosse stata «Luisa», al che sono state costruite al del terremoto, Mattia, pro-
posto dei vecchi locali, con prio per colpa dei topi: alimentari al supermercato Conad.
secolo Luisa Nardecchia, professoressa di Italia- Eppoi ancora di Enrico Rossi, vincitore di
no e Latino allora e oggi anche vicepreside del questi giovani praticamen- «C’era un esperimento in
te buttati in mezzo alla stra- corso, un esperimento asso- premi di poesia dialettale, di Daniele Scoccia,
Bafile. che sta quasi per finire ingegneria informatica
«Luisa» è un concentrato di passione allo da». E confessa che se solo lutamente da salvare, e così
-gli mancano tre esami-, di Maria Laura Stani-
stato puro, di professionalità, di competenza. E si presentasse l’occasione appena si fece giorno, pur
scia, che risponde dall’Ufficio reclami della
anche di cocciutaggine perché non vuole saper- «un altro giretto per il mon- di non perdere i frutti di compagnia aerea Blu Panorama, di Valeria
ne di iscriversi a Facebook: i suoi alunni adoran- do me lo farei». quel lavoro, entrammo in Pasqualone da Paganica, che ha quasi finito
ti sparsi per il mondo hanno rimediato creando Chi gira per il mondo, e queste stanze a nostro ri- Medicina, di Mauro Mancò, anche lui sul punto
il mondo gira bene attorno schio e pericolo. Andò be- di chiudere con la laurea in Ingegneria informa-
loro un gruppo, «Quelli delle classi di Luisa
a lei, è «Chiara», Chiara ne, l’esperimento conti- tica. Non si hanno ufficialmente notizie, e sono
Nardecchia», centotredici iscritti per ora, ma
Santucci, che vive a Barcel- nuò». Ma non hai voglia di pregati di darle al più presto, di Gianluca
destinati ad aumentare.
lona ormai da tre anni, che andar via, come hanno fat- Pappalepore, Valentina Fabi, Roberta Scarsel-
La foto famosa finisce nelle mani della prof: Mattia Capulli
ha lavorato anche per Zara to tanti altri prima di te? Patrizio Bassi la e Lorenzo Cucchiarelli. Dai ragazzi, fatevi
«Sì, li ricordo ancora tutti e bene. E ricordo e ora è free lance, che ama il «Ogni tanto ci penso, ma
anche quegli esami di maturità. Mio padre era sentire.
pret à porter perché «alme- poi concludo che rimarrò Ecco, li abbiamo elencati tutti, educati,
morto solo da due mesi, furono loro a tirami un MATTIA E I TOPI no i tuoi vestiti li vedi nei qui finche ci saranno le con- PATRIZIO, IL GENIO decisi, intelligenti, chi già di successo chi meno,
po’ su. Sono stata una brava insegnante? Anco-
ra me lo chiedo. Ancora oggi che vedo ragazzi DURANTE IL TERREMOTO negozi e non nei musei», dizioni di oggi. E non crede- DELL’INFORMATICA ma niente a che vedere con quella schiera di
che quando parla della Nar- re: in America sanno bene incarogniti, arrivisti, complessati o anche sol-
molto diversi da allora, che sopportano la che ricerche stiamo facen- tanto gaudenti che li hanno preceduti nell’Italia
scuola, che non la vivono. E io so perché, perché «Lanottedellascossaavevamo decchia dice «la mia unica e
amata prof», che dal suo do, la comunità scientifica DopoquattroanniaMonaco di tutto il Dopoguerra. Che generazione sono,
il mondo di fuori, le università, le aziende
chiedono un mix di logica e intelligenza che la incorsounesperimento appartamento dalle parti internazionale è in contatto «percurareunprogettodellamia
con noi, questo è un labora-
che classe dirigente saranno? Fanno tenerezza e
generano fiducia insieme. Inquietano solo un
della Ramblas risponde
nostra scuola non è in grado di fornire, come se importante coi topi, siamo entrati gentile e curiosa pregando toriobenconosciuto, di otti- azienda»,ètornatoacasa,ma po’ perché in tutto questo peregrinare fra emo-
fallisse proprio nel passaggio finale». mo livello. Lo so, bastereb- zioni e ricordi due sole parole non sono mai
«Devi conoscere Tartaglini -si raccomanda nellaboratorioanostrorischio» un certo Juan di abbassare
l’altra cornetta della casa. be che facessi girare un cur- «unaltrogiroperilmondo lofarei» state pronunciate: Amore e Politica.
la prof- che non andava granché bene a quei E’ forte, Chiara. Quan- riculum e qualcuno mi © RIPRODUZIONE RISERVATA

do le chiedi del giorno più prenderebbe. Ma io resto,


bello di questi dieci anni, dice che è stato per ora resto».
quando «ho guadagnato i primi soldi con il Se della V D dell’«Andrea Bafile» -un aquila-
lavoro, la prima giornatada stipendiata». Quan- no tenente di vascello, niente male come con-
do le chiedi del più brutto non può non dire del traddizione in termini, e soprattuttodannunzia-
terremoto, ma con una sferzante dose di ironia: no nel senso di amico di D’Annunzio , protago-
«Mi chiamò mia madre nella notte e mi disse: nista con lui del bombardamento delle Bocche
-MSGR - 20 CITTA - 8 - 31/05/10-N:RCITTA........RIBATTUTA

CRONACHE
fax: 06 4720676

Il giovane è appena uscito dall’ospedale. Anche la madre


IL PESTAGGIO A ROMA di Paolo Seganti, ucciso nel 2005, si rivolge a Berlusconi

Appellodelgayaggreditoalpremier:
«Subitolaleggecontrol’omofobia»
Leassociazioni:unarispostapoliticaallaviolenza,troppicasiirrisolti
ROMA - E’ stanco delle parole, nente del Pd Walter Veltroni, dere un’iniziativa forte, in gra-
prova rabbia oltre che paura. Il secondo il quale la violenta ag- do di allineare la normativa
22enne aggredito la notte tra gressione «non merita solo con- italiana a quella di tutti gli altri La fiaccolata di ieri sera. Nel tondo, alcune delle ferite del gay aggredito
martedì e mercoledì a Roma, danne verbali». Sulla stessa li- grandi paesi europei».
poco lontano dal Colosseo do- nea il senatore Ignazio Marino L’approvazione del testo inutili di solidarietà seguano rà con l’Arcigay, mentre ilcapo-
po essere usci- (Pd) che parla di «vergognoso vienechiesta conforza dal mon- presto fatti concreti» chiede gruppo regionale di Sinistra
to da un loca- vuoto legislativo insieme a un do omosessuale che ieri sera ha Vladimir Luxuria. Franco Gril- Ecologia Libertà Luigi Nieri
le gay chiede incredibile crescendo di violen- organizzato una fiaccolata nel- lini (Gaynet) propone l’attiva- annuncia la presentazione di
«azioni con- IERI SERA FIACCOLATA ze». la Gay Street romana alla quale zione di un numero verde na- una proposta di legge che punta
crete» e per VICINO AL COLOSSEO «La politica non può restare ha partecipato Matteo, il giova- zionale sostenuto dal ministero a superare le disuguaglianze
questoieri, at- indifferente a questa spirale ne aggredito la notte tra il 23 e il delle Pari Opportunità. Fabri- fondate sull’orientamento ses-
traverso Arci- d’odio e di violenza, è una que- 24 aprile sul tram 8. Appello al zio Marrazzo, presidente di Ar-
gay, ha rivol- Veltroni:non bastano stione di civiltà» afferma il pre- premier anche da parte di Im- cigay Roma, denuncia come
suale». Giancarlo Miele, consi-
to un appello sidente vicario del gruppo del- ma Battaglia (Di’Gay Project):
lecondanne soloverbali l’Idv alla Camera Fabio Evan- «Lui stesso - ha detto - vittima dei«20 casi di aggressioni avve- gliere regionale del Pdl, chiede
al premier Sil- nute negli ultimi 18 mesi nella di «rendere finalmente operati-
vio Berlusco- Concia: non c’è la volontà gelisti. di un’aggressione a Milano do- capitale solo uno sia stato risol- vo l’osservatorio regionale con-
ni «affinché Benedetto Della Vedova vrebbe comprendere chi tro- to dalle forze dell’ordine». tro il razzismo finora rimasto
venga appro- diapprovare il testo (Pdl) si augura che «il Pdl, an- vandosi inerme e senza scorte NelLazio il governatore Re- sulla carta».
vata la legge che valorizzando la proposta rischia di subire violenza solo nata Polverini spiega che la L. Bog.
contro l’omo- Brunetta-Rotondi sappia pren- perché gay». «Alle chiacchiere prossima settimana si incontre- © RIPRODUZIONE RISERVATA
fobia».Nel te-
sto, proposto da Paola Concia
(Pd), si chiede l’inserimento di LA PAURA
un’aggravante della pena in ca-

«Nientebaciperstrada,suibuspostilontani:cosìnoncinotano»
so di aggressioni motivate da
odio nei confronti di lesbiche,
gay e trans. Il giovane ha ringra-
ziato Gay Help Line «per il
sostegno e tutte le istituzioni
per la solidarietà espressa». Ma
Francesco Ifrequentatori di “Gay Street”: le nostre precauzioni per difenderci. Evitiamo le zone buie e i vestiti troppo appariscenti
(nome di fan-
tasia) vuole di di LAURA BOGLIOLO abiti che possano «identificarci come omoses- un’aggressione del genere ci aspettavamo la
più. «Credo ci
sia bisogno di
Le richieste di aiuto ROMA - Si tengono mano nella mano, seduti suali: pantaloni e camicie attillate, giacche presenza di qualche carabiniere o poliziotto in
su un muretto di via San Giovanni in Latera- con colori sgargianti». zona» raccontano. Nella via c’è una pattuglia
azioni concre- AL NUMERO VERDE no. Marco e Giovanni si abbracciano, sorrido- Ma la paura non fa cambiare solo i gusti della polizia municipale «ma stanno qui solo
te» dice il ra- nella moda. «Camminiamo separati, uno per controllare che venga rispettato il divieto
no e si scambiano sguardi di complicità.
gazzo dimes-
so dall’ospe-
800.713.713 Sonia, poco lontano, imbraccia un piccolo davanti e l’altro dietro, a qualche metro di di transito delle auto».
dale due gior- megafono e grida «etero...» per segnalare, con distanza per non far capire che siamo una I due agenti passeggiano tra i ragazzi che
GAY HELP LINE ironia, chi non è gay «perché - spiega - tra di coppia» raccontano Piero L. e Davide G., continuano a scherzare tra di loro. Cala il
ni fa dopo es-
sere stato pre- arrivano in media tra le 1.500-2.000 noi ci riconosciamo e il guaio è che ci ricono- trentenni. Se gli chiedi se abbiamo mai subito silenzio quandouna ragazza lancia uno sguar-
so a calci e pu- richieste di aiuto scono anche quelli che ci odiano». fatti «sgradevoli» rispondono con un sorriso: do d’allarme. Indica con gli occhi due persone
gni da un di cui: Ore 2.30 di un sabato sera diverso dagli «Mai subito nulla di grave, solo insulti ma a che restano all’entrata della via e fissano due
gruppo di altri. Nella Gay Street a pochi passi dal quelli ci siamo abituati» spiegano con rasse- ragazzi che si baciano. Il dubbio per alcuni dei
quattroperso- Colosseoil ricordodell’or- gnazione, come se fosse normale girare per giovani della Gay Street è che gli aggressori
Nord 25%-30%
ne e che oggi renda aggressione al Roma ed essere aggre- «puntino le coppie nella
presenterà de- 22enne romano lascia un ditiverbalmente. E’ ca- via, aspettino che se ne
nuncia alla 35%-40% Centro «SOLO QUI velo di malinconia nei gio- pitato vicino alla sta- vadano e li seguano per «CI PUNTANO E
Digos. vani venuti da ogni parte zione Termini, una se- “entrare in azione” appe-
Appello al SIAMO LIBERI» POI CI SEGUONO»
della Capitale per «sentir- ra in metro e nel quar- na raggiunta una zona
premier an- tiere Centocelle dove isolata». Per alcuni è solo
si liberi». «Qui ci possia-
che da Augu-
sta Seganti, la
25%-30% Sud «Ma appena mo finalmente baciare abitano.Per loro varca- un sospetto, altri rifiuta- «Vengono davanti
re la Gay Street è come no di pensare che nean-
mamma di andiamo via con tranquillità
Giacomo, 21
-
anni,
spiega
stu- entrare in un luogo si- che la strada dedicata al- ailocali a spiarci
Paolo, ucciso
perché gay la torniamo a dente di Scienze della Co- curo. «Sappiamo che la comunità gay possa Servono più agenti
notte dell’11 municazione - ma quan- qui non può succederci non essere più sicura. A
luglio 2005 a nasconderci» do torneremo a casa cer- niente - spiegano - ma raccontare i pregiudizi in questazona»
Roma «affin- TESSERATI ARCIGAY cheremo di non dare trop- quando dobbiamo tor- La “Gay street” di Roma. verso gli omosessuali non
ché si impe- po nell’occhio». Nasce co- nare a casa dobbiamo sono soli gli sguardi di
gni ad appro-
varealpiùpre- 180.000 sì una sorta di manuale metropolitano contro prendere precauzioni». La regole del “cammi-
le aggressioni omofobe, poche regole dettate nare vicini, ma separati” vale anche quando si
paura. Su un muro di via di San Giovanni in
Laterano, poco lontano dal locale Coming
sto la legge Dato nazionale dall’esperienza e dalla paura di essere «pic- prendono i mezzi pubblici la sera. «Vogliamo out dal quale era uscito il giovane aggredito la
contro l’omo- semplicemente evitare problemi - spiegano - notte tra martedì e mercoledì, una scritta
fobia».
Lo scorso
a
35.000
Roma
chiati solo perché siamo noi stessi».
Fabio D., 23 anni, del quartiere periferico
Tiburtino, racconta dellapaura di dover passa-
non siamo allarmisti, ma quando
un autobus ci sediamo in posti diversi e
saliamo su volgare e omofoba. «E’ apparsa qualche setti-
mana fa - spiega un gruppetto di giovani- non
ottobre la pro- lontani, in due ci notano di più». è niente rispetto al lancio della bomba carta
posta di legge re da solo per via Cavour dove un autobus lo
aggressioni In altri casi la scelta è più netta. Si evitano i contro il locale avvenuto mesi fa».
nonhasupera- porterà a casa. «E’ una zona buia - spiega - quartieri definiti «neri», ossia frequentati da E’ quasi notte inoltrata. La via inizia a
to lo scoglio verificate a Roma una volta mi sono accorto che mi stavano estremisti di destra. «Perché andare a cercare
dellapregiudi- svuotarsi. Marco e Giovanni si alzano dal
seguendo,ho chiamato un amicocon il cellula- guai?» spiegano Paolo B. e Giuseppe T. ai muretto, ancora qualche passo mano nella
ziale di costi- re per comunicargli dove mi trovavo, fortuna- quali nonpiace particolarmente piazza Vesco- mano. Poi, appena usciti dalla Gay Street, si
tuzionalità.
«Da dicem-
20 tamente è andato tutto bene». vio. «Ma anche vicino alla stazione Termini - allontano l’uno dall’altro, camminano con
bre è di nuovo Cellularein mano, evitare effusioni davan- raccontano - ci è capitato di essere insultati». passi svelti e per parlare usano il cellulare. E’
in discussio- 1caso risolto ti a gruppi definiti «sospetti» e diventare ora di tornare a casa e di non essere più se
ne alla com- “clandestini” non appena si esce dalla Gay C’è poi chi chiede semplicemente più con- stessi.
missione giu- Street. Molte coppie rinunciano a indossare trolli da parte delle forze dell’ordine. «Dopo © RIPRODUZIONE RISERVATA
stiziadellaCa-
mera» spiega
Paola Concia durante la confe-
EMERGENZE
renza stampa di ieri in piazza

Sos, parte il numero unico europeo


Montecitorio per presentare il
Roma Pride del 3 luglio. Secon-
do la relatrice del testo «manca
la volontà politica di approvare
la legge di cui si parla da un
anno e mezzo, si sono espressi
La centrale operativa di Varese avvierà la sperimentazione del 112
quasi tutti: ora manca il partito
del presidente del Consiglio». ROMA - Partirà da Varese la prima attivazione so sanitario di emergenza urgenza, il trasporto
«Quanti episodi come que- del Numero Unico Europeo 112. La Centrale di persone, organi e tessuti, le attività trasfusio-
sto devono accadere perché Operativa di Varese avvierà la sperimentazio- nali, di scambio e compensazione di sangue ed
vengano al più presto approva- ne di un call center in grado di inoltrare le emocomponenti. Il progetto sperimentale lom-
te norme concrete e rigorose chiamate che arrivano al numero unico del- bardo prevede il coinvolgimento della Protezio-
per le aggravanti dei reati legati l’emergenza 112 alla Centrale operativa di ne Civile regionale e delle Polizie locali come
all’omofobia?» chiede l’espo- competenza (112,113,115 o 118). Il“call forze partner a tutti gli effetti.
taking” verrà svolto da operatori all’interno Lo scopo dell’Areu, afferma Alberto Zoli,
direttore generale, «è di realizzare un continu-
della Centrale Operativa Emergenza Urgenza um assistenziale nei confronti del cittadino,
118 di Varese. integrando gli ambiti intra ed extraospedalieri
La Lombardia è la prima regione ad attivare non solo dal punto di vista operativo ma anche
il NUE 112 così come prescritto dall’Unione sul piano culturale, formativo, professionale e
Europea grazie alla presenza dell’Areu, l’Azien- organizzativo, e costruendo nuovi rapporti con
da Regionale Emergenza Urgenza, nata per le Aziende ospedaliere, le Asl, le associazioni di
garantire, nel territorio della Regione, il soccor- volontariato».
-MSGR - 20 CITTA - 9 - 31/05/10-N:RIBATTUTA

9
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 CRONACHE 9

Continua loscontro su mafia eservizi deviati.Lettera congiunta


LE BOMBE DEL ’92 E ’93 di Cicchitto e Quagliariello: imprudente tirare in causa il governo
APPALTI A NAPOLI

Inchiesta Finmeccanica,
Regiaoccultasullestragi Seitestimoniin procura
èscontrotraPdlePd
ROMA - Interrogatori a Napo- della polizia, gli impianti di
li, riunioni in procura a Roma: videosorveglianza dell’auto-
PRIME l’inchiesta Finmeccanica pren- strada Salerno-Napoli e la co-
de forma sull’asse campano-la- struzione di caserme per le for-
AUDIZIONI ziale. E potrebbe generare nuo- ze dell’ordine e il Cen. E nelle
Sarà sentita vi filoni di indagine se solo i scorse settimanesono state per-

«Operazione spregiudicata». L’opposizione: «va cercata la verità» anche il prefetto


dell’Aquila
Giovanna Iurato.
magistrati romani decideran-
no di riunire alcuni fascicoli di
indagine pendenti a piazzale
quisite la sede di Finmeccani-
ca a Roma, nonché quelle di
altre società del gruppo, come
A Roma i Pm Clodio,nei qualisono statisvol- la Elsag Datamat, (a Roma,
di MARIO STANGANELLI altro ha, o essi stanno giocando stanno valutando
se convocare
ti accertamenti sulle stesse per- Genova e Napoli), Vitrociset
ROMA - Dopo la rievocazione VELTRONI CITA spregiudicatamente e anche, ci
i manager sone e sull’assegnazione degli (a Roma e Napoli), Enginee-
da parte dell’ex capo dello Sta- si consenta, irresponsabilmen- stessi appalti pubblici. Ma an-
to, Ciampi, e del procuratore L’ANTISTATO te, un’altra partita, al fine di
dell’azienda
diamo con ordine.
ring Ingegneria Informatica (a
in contatto Roma), Cap GeminiItalia (Ro-
Antimafia, Grasso, di inquie- destabilizzare l’attuale quadro con Mokbel Sempre su presunti appalti ma), Oit, Organizzazione im-
tanti e non chiariti aspetti legati «Tentòdicondizionare politico». pilotati si indaga a Napoli, do- pianti tecnologici (a Roma) e
allestragi del ’93, Walter Veltro- Replicando a Cicchitto e ve da domani saranno Selex Comunication (a Roma).
ni, in un’intervista a SkyTg24, ilPaese».Casinidifende Quagliariello, il vicepresidente ascoltati i primi testi- Tra gli indagati figurano Fran-
dei senatori Pd, Luigi Zanda, moni: tra loro anche il
denuncia: «Quelle di Falcone e
Borsellino non sono solo stragi
l’expresidente:«Sipuò invita i dueesponenti della mag- prefetto dell’Aquila,
cesco Subbioni, funzionario di
Elsag Datamat, e il suo collabo-
di mafia. La mia tesi è che quelli dissentire,maserverispetto» gioranza a«soffermarsi a pensa-
re che le riflessioni di Ciampi e
Giovanna Maria Iura- ratore Guido Nasta.
sono delitti dell’”antistato“». to,che dovrà racconta- Unamaggiore cautela, inve-
Affermato che le stragi di 17 Veltroni prendono spunto da polemica interviene anche Pier re ai pm quello che sa ce, è stata adottata dal procura-
anni fa avevano l’obiettivo di una esplicita, precisa e molto Ferdinando Casini: «Si può dis- dell’appalto da 33 mi- tore aggiunto di Roma, Gian-
che si respira oggi, a tratti, sem-
«condizionare la fase di transi- seria dichiarazione del procura- sentire -sostiene il leader dell’U- lioni di euro assegnato carlo Capaldo, che nei giorni
bra pericolosamente rievocare ad aziende del gruppo
zione cominciata con tangento- tore Antimafia Grasso. Il gover- dc - dalle considerazioni del scorsi ha escluso di aver dispo-
quello del 92-93“. Questa de- no oggi in carica - prosegue Finmeccanica per il
L’ex capo presidente Ciampi. Ma penso sto indagini ”invasive” su
poli», l’ex segretario del Pd e scrizione - dicono Cicchitto e Centro Elaborazione
Zanda - non può certamente dello Stato, che sia giusto e doveroso che Finmeccanica.Tuttavia neinu-
componente della commissio- Quagliariello che sono entram- Carlo Azeglio dati della polizia che doveva
avere responsabilità per le stra- tutti gli riserviamo il rispetto merosi faldoni che raccontano
ne Antimafia sostiene che «la bi membri del Copasir - non gi del ’92-’93. Tuttavia ha certa- Ciampi sorgere a Capodimonte e che
regia» di quei fatti è stata con- che merita». Quanto al merito le gesta della banda Mokbel,
coincide con i dati oggettivi mente l’onere di contribuire a della vicenda, Casini osserva non è stato realizzato, probabil- sono molte le intercettazioni
dotta da «pezzi dell’antistato». della situazione a detta degli cercare la verità e valutare nel mente in seguito all’avvio delle che tirano in ballo uomini di
che «Ciampi non ha espresso
A Veltroni,e aCiampi, repli- stessi direttori degli attuali Ser- loro oggettivo peso le osserva- giudizi, ma ha sollevato interro- indagini. I pm partenopei han- vertice del colosso degli arma-
cano duramente Fabrizio Cic- vizi. Allora - concludono i due zioni di Grasso: quale era l’enti- gativisu pagine ancoranonchia- no già ipotizzato i reati di asso- menti. Che adesso potrebbero
chitto e Gaetano Quagliariello. capigruppo - delle due l’una: o tà esterna? E quale forza politi- rite a cui tutti dovrebbero essere ciazione perdelinquere e turba- essere convocati in procura.
Dopo 17 anni di silenzio, affer- Ciampi e Veltroni hanno infor- ca, nel ’92,poteva essere indica- interessati a dare risposte». tiva d’asta in riferimento ad S.G.
mano i due capigruppo del Pdl, mazioni riservate che nessun ta in via di formazione?». Nella © RIPRODUZIONE RISERVATA altri appalti per la cittadella © RIPRODUZIONE RISERVATA

Ciampi «arriva all’impudenza


di chiamare in causa l’attuale
governo intimandogli di non
VOLONTARIATO
fare, sul possibile golpe del ’93,
ciò che lui ha invece fatto: tace-
re». Criticando poi Veltroni, «il
Spiaggepulite,
quale pretenderebbe, non si sa a
che titolo, che l’attuale governo
raccoltiin3giorni
chiarisce e risponda di tutti i
misteri della storia d’Italia», i 5 quintali di rifiuti
due esponenti del Pdl aggiungo-
no che «la vicenda è ancor più ROMA - Cinque quintali di
inquietante, in quanto assieme rifiuti, tra cicche e pacchetti di
a questa inopinata chiamata in sigarette, stecche dei gelati, bu-
causa di Berlusconi, Veltroni e ste e bottiglie di plastica, car-
Ciampi dicono cose gravissime casse di elettrodomestici, sono
su ciò che riguarda i nostri gior- stati raccolti da venerdì a do-
ni. Ciampi, in sorprendente as- menica sulle coste del Lazio
sonanza con sibilline afferma- graziealle centinaia di volonta-
zioni di Massimo Ciancimino, ri che muniti di guanti, sacchi
arriva a sostenere che ”il clima e rastrelli, hanno partecipato a
“Spiagge e Fondali puliti
2010”. Questo ilbilancio regio-
nale della campagna di Legam-
biente che ogni anno raduna
volontari da tutta Italia per la
pulizia di spiagge libere, sco-
gliere e fondali, nonché argini
dei fiumi e laghi, realizzata
LETTERA A FINI con il contributo di Unipol
Gruppo Finanziario.
Cucchi,lasorella: Oltre cento volontari, gran-
de partecipazione degli scout
di Viterbo, Sindaci e istituzio-
«Nonimpedire ni del territorio all’appunta-
mento conclusivo sul Lago di
laricercadellaverità» Vico, nel Comune di Ronci-
glione, con una serie di iniziati-
ve finalizzate a riportare l’at-
ROMA - Una lettera aperta al tenzione sulle gravi emergenze
presidente della Camera Gian- ambientali che stanno inve-
franco Fini affinché «ciò che è stendo il bacino lacustre, a par-
stato consentito fare a noi non tire dall’alga rossa fino alla
venga impedito ad altri». In presenza di arsenico riscontra-
questo modo Ilaria Cucchi, so- ta nei pressi del sito militare
rella di Stefano, ha chiesto un dismesso, dove sono state pro-
intervento del presidente Fini dotte armi chimiche.
in merito al ddl intercettazioni
che nel caso venisse approvato
non consentirebbe di portare
alla luce altri «casi Cucchi».
«Caro Presidente, non finire-
mo mai di ringraziarla, il suo
sostegno-scri-
ve - è stato di
grande aiuto
per la nostra
I L VATICANO non scherza :
peri sacerdoti che commetto-
no abusi su adolescenti stanno
faticosa e do- aumentando le pene in modo
lorosa ricerca sostanzioso: non più , cosa usa-
di verità e giu- va una volta, mettere una maci-
stizia per la na da asino al collo del colpevo-
morte di Ste-
le e gettarlo nel mare, pena
fano. Ma se
non avesse vi-
certamente non piacevole ma
sto quelle ter- non sufficiente e poco pratica
ribili foto di per la difficoltà di trovare la
Stefano Cucchi
Stefano che macina adatta. Ora il Vatica-
hanno tolto il no propone il classico inferno
fiato alle coscienze di tutti, non ma per il reparto pedofili porta-
avrebbe potuto mai compren- to a temperature altissime ,
dere le condizioni terribili in sembra vicino ai cento gradi.
cui ha lasciato la vita! “Morte Ma non solo : niente aria condi-
naturale”. Non avrebbe potuto zionata come usava una volta,
percepire la profonda falsità ed nientegelati o piscine rinfresca-
ipocrisia della verità ufficiale». te. Inferno e basta. In più si dice
«Siamo - aggiunge - una fa- che per i casi più gravi c’è la
miglia cattolica ed osservante. pena aggiunta dell’obbligo di
Di fede, di idee moderate vici- assistere ai talk show televisivi ,
neal centrodestra. Manoncom- pomeridiani e serali, dove le
prendiamo perché debba esse- opinioniste tipi Floriana detta
re impedito al cittadino che “ Il cane” dice la sua sull’ econo-
subisce un sopruso così grande, mia del Bangadlesh insieme a
di denunciarlo ed anche di pro- Patrizia Pellegrino o a Carmen
varlo registrandolo dal vivo». di Pietro.
-MSGR - 20 CITTA - 10 - 31/05/10-N:

10
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010
-MSGR - 20 CITTA - 11 - 31/05/10-N:

11
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 CRONACHE 11

IL DELITTO PASOLINI Isolamento, paura di perdere la casa abusiva: queste le ragioni


delsilenzio. Ma c’è chi hadeciso dicominciare araccontare PROTEZIONE CIVILE

«Sapevano ma hanno taciuto» Bertolaso:«Dopo 9anni


ègiuntoiltempo
all’Idroscalo 35 anni di omertà dipassareiltestimone»
ROMA - Guido Bertolaso si è lasciato
andare, ieri a Lucca, all’ennesima ester-
nazione sulla sua permanenza alla guida

Untestimone:«Loscrittoregridavamammamentrein5loammazzavano» della Protezione civile. Ha detto, Bertola-


so: «Bisogna prendere atto che sono 9
anni che faccio questo mestiere. Mi pare
che abbiamo lavorato parecchio, tutto
di CLAUDIO MARINCOLA Stampa”. Fu l’unico a dire la verità: «Lo novembre, poco dopo le 6, avevano trova- sommato bene, ma a un certo punto
ROMA - La verità sulla morte di Pasolini la scriva che è tutto ’no schifo, che erano in to il cadavere. Scesa dalla macchina lei credo che sia naturale passare il testimo-
conoscevano in tanti. Nonni, zii, nipoti, tanti, lo hanno massacrato quel poverac- vide il corpo che all’inizio le sembrò un ne, è assolutamente fisiologico. Non si
figli, cugini acquisiti. L’Idroscalo di Ostia cio. Pe’ mezz’ora ha gridato, ”mamma! sacco dell’immondizia. «Mio marito - dis- può rimanere ad oltranza in un posto».
era una grande famiglia, tante parentele mamma! mamma! Erano 4 o 5». «Ma lei se agli agenti la donna - doveva andare al Il ritrovamento del cadavere di Pasolini E’ un altro tassello che si aggiunge al
intrecciate. Una grande famiglia allargata queste cose le ha dette alla polizia?», chiese lavoro quella mattina e stava accompa- puzzle generale che dovrebbe completar-
che per anni ha custodito un pezzo di verità Colombo. «Ma che so’ scemo?», rispose gnandomi alla casetta». ha mai avuto la patente né posseduto si dopo l’estate (o al massimo entro
su uno dei delitti più oscuri del secolo Abusivi. «Alfredo e Maria quella notte un’automobile.E poi quel giorno era dome- l’anno) e che dovrebbe portare il Capo
Ennio, il nonno di Ottavio.
scorso. «Pasolini è morto davanti a tutti, ci avevano dormito all’Idroscalo - ricostrui- nica. Perché avrebbe dovuto andare a lavo- della Protezione civile a lasciare la sua
fu anche chi quella notte prima dell’arrivo Furono la Lollobrigida e il marito a sce quelle ore Ottavio - Sentirono Pasolini
raccontare in che modo la mattina del 2 rare? Quando serviva si facevano portare amata creatura.In dosi omeopatiche, in-
della polizia andò lì a vedere il cadavere», invocare aiuto e uscirono per vedere cosa somma, Bertolaso
dal figlio Franco».
rivela il figlio dell’uomo che allo scrittore di stava accadendo. Temevano che fosse mio sta preparando il
Complotto. C’è un altro particolare che
tanto in tanto affittava una baracchetta. E’ QUELLA NOTTE DEL 1975 padre Sergio che non era ancora rientrato.
rende più strazianti, se possibile, gli ultimi suo addio. Il 15
un racconto molto diverso dalla verità In quel periodo i miei si stavano separan- maggio si è inse-
processuale. Confermato da un altro nipo- do. Mia madre aveva un altro uomo, si istanti di Pasolini. «All’Idroscalo lo cono-
Tra l’1 e il 2 novembre 1975 scevano tutti - riprende Ottavio - ci veniva diato il suo vice,
te che ha sempre saputo ma che soltanto erano picchiati. Quando videro che non si Franco Gabrielli,
ora ha trovato la voglia di parlare. Unica Pasolini venne ucciso trattava di mio padre ma di Pasolini torna- spesso per giocare a pallone. E tutti noi
conoscevamo molto bene anche Ninetto ex prefetto del-
condizione: «Le dico il mio nome ma non in modo brutale: Il cadavere rono a farsi gli affari loro». l’Aquila. Il passag-
voglio leggerlo sul giornale. massacrato venne ritrovato Lo zio di Ottavio è uno dei tre figli di Davoli - continua - prima di fare l’attore
faceva il fornaretto, veniva a portare il gio di consegne de-
Tutti zitti. In tanti da una donna alle 6,30. Ennio Salvetti. Vive a ve essere «fisiolo-
videro e sentirono co- Roma. «All’epoca ave- pane anche a casa nostra». Ninetto si è
Lo identificò Ninetto Davoli chiuso in un silenzio lunghissimo. Un lutto gico», ha ricorda-
sa accadde quella not- vo 23 anni ma già non Guido Bertolaso to ieri Bertolaso.
privato, il suo. Ottavio, invece, a un certo
LA NOTTE DI ALFREDO te del 1˚ novembre
1975. Lo videro grazie IL GIALLO DELL’AUTO ROTTAMATA
vivevo più all’Idrosca-
lo. Due giorni dopo punto della sua vita ha conosciuto Pino Quindi naturale,
senza scossoni e
E MARIA TERESA ai fari di un’altra auto I PUNTI mio padre Ennio mi Pelosi, l’unico condannato per il delitto.
che illuminò la scena L’Alfa Gt 2000 dello scrittore raccontò tutto: quella Hanno lavorato insieme in una concessio- DISAVVENTURA sussulti: «E’ giusto

Dubbisui del delitto. E sentiro- venne lasciata in eredità


DELLA NUOVA notte ci fu una caciara naria di automobili vicino Piazza Bologna.
IN ASCENSORE
- ha detto - che le
giovani leve, le
no perché sarebbe sta- infernale. Non poteva- Ris. La testimonianza di Ottavio e di
Lollobrigida: to impossibile tappar-
all’attore Ninetto Davoli INCHIESTA no non sentire. Pasoli- suo zio potrà essere utile al magistrato
nuove generazio-
ni, piano piano
si le orecchie e non ma la famiglia di Pasolini ni affittava una casetta Francesco Minisci che ha riaperto l’inchie- Rimastobloccato prendano loro la
davvero dormirono udire lo strazio di Pa- ha chiesto e ottenuto la per portarci i ragazzi. sta. In attesa che i Ris, il Reparto speciale
per qualche minuto, responsabilità di
rottamazione dell’auto dei carabinieri concluda l’esame dei reper-
lontanodaOstia? solini. Il testimone. «Ero
Mio padre mi ha sem-
pre detto di aver raccontato anche questo. ti trovati quella notte accanto al corpo. I
èstatoliberato
gestire un settore
così complicato
piccolo ma l’ho sem- Sono cose che qui tutti sapevano. Mi disse risultati si conosceranno alla fine di giu-
presaputo.Se neparla-
HA PAGATO PINO LA RANA anche che di auto qui all’Idroscalo quella gno. dallaPolizia
maanchecosì affa-
scinante». Lui, pe-
va in casa. So come si svolsero i fatti anche notte ne arrivarono altre». Vendetta. Gli abitanti della borgata rò, aveva già deci-
se all’epoca ero solo un bambino». Parla Giuseppe Pelosi, conosciuto Pasolini moriva e l’Idroscalo si girava riuscirono per qualche tempo a salvare le so (unilateralmen-
Ottavio M., il nome è di fantasia anche se le come “Pino la rana”, dall’altra parte. Nessuno diede l’allarme: lorocase. «Ricordobenissimo quando furo- te) di lasciare alla
iniziali sono quelle vere. I suoi genitori è l’unico a essere stato «In casa avevamo la luce ma non l’acqua e no costruite le palizzata e la rete - racconta fine del 2008, approfittando di una nor-
vivevanoin una casetta abusiva all’Idrosca- riconosciuto colpevole il telefono. Bisogna arrivare al cantiere Ottavio - avremmo costruito anche una ma che gli avrebbe consentito di andare
lo. Il padre se l’era costruita da solo. Erano navale e svegliare il guardiano. Nessuno lo piscinetta ma scavando i miei zii trovaro- in pensione anticipata. Invece gli è stato
amici e vicini di casa di Alfredo Principes- dell’omicidio di Pasolini, e no un ordigno della II guerra mondiale che
fece. Pasolini era quello “famoso” ma que- chiesto di restare.Da notare ancora la
sa e Maria Teresa Lollobrigida, i due che condannato a 9 anni e 6 mesi sto non vuol dire che piacesse a tutti...». gli artificieri disinnescarono». La casetta si “disavventura” toccata a Bertolaso nel
dissero di aver trovato per primi il cadave- salvò ancora una volta. Finché non arrivò pomeriggio quando è rimasto bloccato
re dello scrittore. LA BORGATA ABUSIVA E LA STELE Paura. Avevano paura. Paura che se la vendetta postuma di Pasolini. «Per co- per qualche minuto nell’ascensore della
Suo nonno si chiamava Ennio Salvitti. avessero parlato avrebbero buttato giù le struire il suo monumento l’hanno abbattu- nuova sede della “Gran Sasso Acque”. E’
Fu intervistato subito dopo il delitto da Gli abitanti della borgata loro casette abusive ignari che qualche ta. Pino Pelosi mi deve una casa». stato “tratto in salvo” dalla Polizia. Lui
Furio Colombo, allora cronista de “La anno dopo le avrebbero demolite lo stesso. © RIPRODUZIONE RISERVATA ha commentato: «La Polizia lavora per
abusiva non parlarono
E oggi? Oggi Ennio non c’è più. E anche lo Stato, è intervenuta e ha fatto un buon
per paura di perdere le loro Alfredo e Maria, i due che scoprirono il lavoro».
abitazioni, ma per costruire cadavere, sono morti. La scoperta della C. Mer.
la stele di Pasolini (foto) verità è una corsa contro il tempo. «Alfredo © RIPRODUZIONE RISERVATA
alcune furono abbattute - racconta Gino B., un altro parente - non

IL TEMPO

OGGI DOMANI DOPODOMANI

r
ARIETE
Non siete il segno della
solitudine, ma quando
Luna e Saturno batto-
no contro, provocano
x
BILANCIA
Conviene temporeg-
giare per un paio di
giorni, nel lavoro e in
affari, il rischio è quello
21 Marzo una sensazione di iso- 23 Settembre di dire troppo. Quello
20 Aprile lamento, il filo con gli 22 Ottobre che avete realizzato è
altri si spezza per un inbella mostra, si com-
attimo. Ostacolati nel menta da solo. Attenti
lavoroperché fate pau- a Saturno, tocca le vo-
ra a qualcuno. stre ossa.

s
TORO
Un giorno d’oro, vince
la vecchia economia:
voi! Luna sulle monta-
gne del Capricorno vi
y
SCORPIONE
Luna perfetta per con-
trollare gli atti scritti e
per affrontare discus-
sioni di lavoro, specie
21 Aprile invita a salire in alto 23 Ottobre se dovete parlare di
21 Maggio fino alla vetta del suc- 22 Novembre collaborazioni future.
cesso. Decisioni desti- Siete subito importan-
NORD: bel tempo con residui acquazzoni al mattino sul Triestino e tra Polesine e NORD: condizioni di tempo in prevalenza stabile e ben soleggiato ovunque, con NORD: ancora instabile sui settori orientali con acquazzoni in graduale nate a influire a lungo ti per le persone che
sulla vostra vita. Amo- entrano adesso nella
Romagna; debole neve sulle Alpi oltre i 1700m. Temperature stabili, massime innocue velature in transito. Nubi in aumento la sera su Alpi confinali. esaurimento; bel tempo altrove. Cieli stellati ovunque entro sera. Temperature in re sexy. vostra vita.
tra 24 e 29. Temperature in lieve calo, massime tra 22 e 27. calo, massime tra 21 e 26.

t z
CENTRO: acquazzoni e temporali in transito su Adriatiche, dorsale e interne CENTRO: cieli sereni o al più poco nuvolosi su tutti i settori, salvo addensamenti CENTRO: irregolarmente nuvoloso con piogge pomeridiane su dorsale e basso Trasformazioni anche Governati da Giove,
laziali; soleggiato su coste tosco-laziali e Sardegna. Migliora la sera. maggiori al pomeriggio sulle zone appenniniche. Temperature in ascesa, Lazio in trasferimento serale alle adriatiche. Temperature in calo, massime tra 21 e non volute, ma quello avretefreschezza men-
Temperature in calo, massime tra 22 e 27. massime tra 23 e 28. 24. che cambia sotto la pro- tale e fisica fino all’età
SUD: piogge sparse sulla Campania, in estensione a Gargano, barese, Lucania e SUD: bel tempo ovunque, fatta eccezione per residui acquazzoni su Calabria e SUD: poco o parzialmente nuvoloso con tendenza a peggioramento serale ad GEMELLI tezione di Urano, sarà a SAGITTARIO avanzata, ma ci sono
alta Calabria. Discreto altrove. Temperature stabili, massime tra 23 e 26. Nord Sicilia. Temperature in diminuzione, massime tra 21 e 25. iniziare dal Nord con acquazzoni sparsi. Temperature in calo sulle Adriatiche, 22 Maggio vostrofavore.Andatein- 23 Novembre dei periodi in cui anche
21 Giugno contro alla gente, avre- 21 Dicembre voi dovete fare conti
massime tra 19 e 24. tesoddisfazioni.Inamo- con lo stress. Control-
re avete molto buon gu- late l’amministrazione,
TEMPERATURE ITALIANE TEMPERATURE ALL'ESTERO IERI sto, uno stile raffinato, poi programmate...
Min Max Min Max Min Max Min Max Min Max Min Max inconfondibile. passione.
Ancona 15 25 Milano 19 29 Amsterdam 11 14 Bucarest 19 27 Hong Kong 24 29 Mosca 17 22
Aosta

Bologna
12
Bari Palese 17
16
26
27
25
Napoli
Palermo
Perugia
17
14
12
22
23
22
Atene
Bangkok
Belgrado
20
29
11
34
37
19
Buenos Aires
Copenaghen
Francoforte
8
12
11
13
16
16
Il Cairo
Lisbona
Londra
24
17
7
36
34
19
New York
Parigi
Stoccolma
20
11
11
25
18
18
u
CANCRO
Lunasi oppone aVene-
re,transitoche nonren-
de molto socievoli e
porta a trascurare co-
o La verità non è lonta-
na, cercatela nel vo-
stro ambiente. Osser-
CAPRICORNO vateattentamentele re-
22 Giugno se che non sembrano 22 Dicembre azioni degli altri, con-
Bolzano 14 27 Pescara 16 25 Berlino 10 14 Gerusalemme 20 32 Madrid 14 31 Vienna 14 16 22 Luglio importanti, ma sono in- 20 Gennaio trollate le vostre - non
Cagliari 19 26 Pisa 15 26 Bruxelles 10 13 Helsinki 11 16 Monaco 10 16 Zurigo 11 19 vece necessarie per è detto che abbiate ra-
Campobasso 10 18 Potenza 12 19 una armoniosa colla- gione in tutto. Luna ri-
borazione. La legge vi svegliai reumatismi ar-
Catania 16 27 Reggio Calabria 18 23 55N
A B tiene d’occhio. ticolari.
Alta Bassa Fronte
Como 18 26 Roma Ciampino 15 26

v p
A Poco pressione pressione freddo
Cuneo 14 26 Roma Fiumicino 16 25 50N
Sereno
Nuvoloso
Nuvoloso Coperto Il successo si vede e Amore che vince tutto,
non si vede, dipende anche questo piccolo
Firenze 13 27 S.M. di Leuca 18 23 B Fronte caldo Molto mosso anche dai segni in cui fastidio di Mercurio,
Genova 18 25 Torino 15 27 45N
LEONE avete riposto la vostra ACQUARIO che potrebbe ritardare
Imperia 18 24 Trieste 17 23 Pioggia Precipitazioni Temporale Grandine Calmo Poco mosso Mosso 23 Luglio fiducia, quindi dalle as- 21 Gennaio un viaggio e chiedere
22 Agosto sociazioni. Giove sug- 18 Febbraio una nuova spesa. La
L'Aquila 12 17 Venezia 16 24 A 40N
Forza 0/3 Forza 4/5 Forza 6/7 gerisce di decidere in fatica che sentite alle
Lecce 16 28 Verona 14 26 maniera autonoma. I spalle non è solo fisica,
Messina 18 24 35N Neve Nebbia Forza 8/9
viaggi stancano, non è il peso delle nuove
Fonte: 3BMeteo.com 10 W 5W 0 5E 10 E 15 E 20E 25E quanto i parenti. responsabilità.

w
VERGINE
Agitate o tranquille, le
relazioni affettive e fa-
miliari non devono es-
sere trascurate. Molto
q
PESCI
Efficientinel lavoro, sti-
molati a prendere ini-
ziative, pieni di fiducia
in voi stessi. Mercurio,
23 Agosto buona la Luna per di- 19 Febbraio prima di rivolgere l’at-
VOLVO V50 POLAR 1.6 D DRIVe CON ECOINCENTIVI VOLVO, 22 Settembre 20 Marzo tenzione alla famiglia,
OFFERTA VALIDA SOLO PER LE AUTO DISPONIBILI PRESSO LE CONCESSIONARIE scutere e chiarire i rap- intendepremiarvi in af-
porticon le donne.Vali- fari.Inseguite possibili-
dissimo aiuto per le tà concrete, non gua-
questioni finanziarie. dagni virtuali.
-MSGR - 20 CITTA - 12 - 31/05/10-N:

12
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010
-MSGR - 20 CITTA - 13 - 31/05/10-N:

13
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 CRONACHE 13

COLDIRETTI
IL SONDAGGIO Il decalogo dei sindaci IN BREVE
Nonsolostop-telline, Localitàdimareecittà
Le misure messe in campo dai primi cittadini contro l'allarme maleducazione civica estiva

GUIDE LOCALI INIZIATIVE LINGUE RACCOLTA


CESENA

le norme Ue cambiano d’artecomeunlunapark


TURISTICHE
In varie lingue, con
NOTTURNI
Concentrarli in zone Attivare
CULTURALI STRANIERE
Incrementarne
RIFIUTI
Attivare la raccolta
Scontro tra due auto:
ilmenùdegliitaliani di ELENA CASTAGNI
l'illustrazione chiara
dei comportamenti
da tenere
della città dove
non diano fastidio
a turisti e cittadini
iniziative culturali
e manifestazioni
per cittadini e turisti
la conoscenza tra
pubblici ufficiali,
commercianti e
differenziata porta
a porta su tutto
il territorio cittadino
muore bimbo di 10 anni
ROMA - Magari durante l’in- CESENA - Un bambino di 10 anni è
cittadini
ROMA - Non solo lo stop alle telline e alle verno, quando neve e nebbia morto alla periferia di Cesena in uno
altre specie di pesci tiipici che, già da solo, attenuano i rumori, quando scontro fra due auto. Attorno alle 14.45,
come denuncia Coldiretti «mette a rischio lavoro e scuola mandano a let- ilbambino, diorigine bul-
oltre un milione di piatti, dagli spaghetti CONTROLLI TRASPORTI ARREDO SISTEMA PULIZIA
to presto adulti e bambini, loro gara, stava viaggiando in
SICUREZZA PUBBLICI URBANO PARCHEGGI STRADE
alle zuppe, serviti ogni anno con il gustoso - i vacanzieri - sono composti auto assieme allo zio, di
mollusco nelle case e nei ristoranti soprat- ed educati, silenziosi, in attesa Predisporre un Realizzare un Attrezzato Disporre un'ampia Servizio di pulizia 41 anni, ad un ragazzo di
tuttonel Lazio ma anche in Puglia, Campa- di trasformarsi all’arrivo del sistema di controlli servizio efficiente a ed appropriato, possibilità giornaliera per 15 anni e una bambina di
nia e din altre regioni». Ma le norme primo caldo, quando buttano rigidi per la prezzi contenuti che con particolare di parcheggio fuori strade, piazze e 7. L’auto si è scontrata
emanate in questi ultimi mesi dall’Unione via abiti scuri e scarpe chiuse sicurezza di cittadini riduca smog e attenzione alle dal centro urbano luoghi pubblici frontalmente con un’al-
Europa rischiano di condizionare forte- per attraversare la penisola in e turisti traffico aree verdi tra. Il bambino di 10 anni è morto sul
mente il menù degli italiani: dal vino pantaloncini e sandali e con la colpo. Il ragazzo di 15 anni è grave.
senza uva al formaggio senza latte fino alla vogliadiprodurre risatee schia-
ANSA-CENTIMETRI
bocciatura delle norme nazionali che ob- mazzi dal tramonto al-
bligano ad indicare in etichetta la prove- l’alba in quello che lo- MILANO

Schiamazzieabitisuccinti
nienza delle materie prime impiegate ne- ro - con gli occhi dei
gli alimenti per impe- vacanzieri - percepi-
dire si spacciare come scono come un deser- Esce da un locale, ucciso
italiano il latte prove- to, ma che in realtà è
nienteda mucche stra- una città d’arte abita- da un pirata della strada
niere sono alcune del- ta da lavoratori anche
le recenti presedi posi- in piena estate, o è un MILANO - Un giovane di 26 anni è

i sindaci “bocciano” i turisti


zione dell’Ue. paese di mare dove morto dopo essere stato investito da un
A partire dal pri- mamme e bambini pirata della strada all’uscita di un locale a
mo giugno 2010entra- tentano invano, la not- Robecco sul Naviglio. È
no in vigore le nuove te, di dormire. accaduto all’1.30 della
norme sulla pesca che Loro, i vacanzieri nottefrasabato edomeni-
di fatto faranno spari- maleducati, sono desi- ca. Sul posto è intervenu-
re dalle tavole degli
italiani telline, canno-
licchi e altri pesci del-
derati e temuti dai 100
sindaci che hanno ri-
sposto alle domande
Arriva un decalogo contro il caos e la maleducazione to il 118 ma per il giova-
ne non c’è stato nulla da
fare. Ancora in corso le
latradizione gastrono- di un sondaggio con- liarizzano, li accolgono a brac-
diritto,vorrebbe dormire. Qua- ricerche della persona che si trovava alla
mica regionale. Dal gennaio 2009 può dotto dalla Bocconi Trovato & si la metà dei sindaci intervista- cia aperte.
Partners e promosso dalla rivi- guida del mezzo.
essere incorporato fino al 10% di caseina e ti pensa che questi comporta- Ma anche se turisti ben edu-
caseinati nel formaggio, al posto del latte. sta «Vie del Gusto». Da Capri menti dimostrino un’attenzio- cati per fortuna ce ne sono in
Lo zucchero nel vino poi è una pratica, a Taormina, da Viareggio a ne minima all’ambiente e alle abbondanza, i primi cittadini PESARO URBINO
utilizzata nei paesi del Nord Europa, che Rimini - ma anche a Venezia e abitudini del posto che li ospi- hanno redatto un decalogo che
a Firenze - l’incubo è un eserci-
permette di aumentare la gradazione. Ma
è arrivato anche il vino ottenuto senza uva to in shorts e ciabatte che ride e
ta.
Ma il peggio viene fuori in
vorrebbero rendere operativo
da subito per mettere nero su Sfugge all’alt dei carabinieri
canta senza curarsi della preva-
per effetto della riforma europea di merca-
to del settore vitivinicolo che ha autorizza- ricazione che mette in atto.
mezzo al traffico, quando i non
residenti arrivano in auto e
bianco le principali norme
comportamentali da osserva- e investe un militare: arrestato
to la produzione e la commercializzazioni Sette sindaci su dieci li te- cercano posteggio dove invece re. E molto dipende da chi i
di vini ottenuti dalla fermentazione di mono, pensano (due su dieci) turisti dovrà ospitarli: perché PESARO URBINO - Per non essere
il posteggio non c’è. Ingorghi al
frutti diversi dall’uva come lamponi e che i turisti a casa nostra si mare peggio che in città nelle infatti non riunire i locali da sottoposto all’alcoltest, non si ferma al-
ribes. Ha fatto già scalpore l’arancia senza sentano in diritto di fare come ore di punta. La rabbia si sfoga ballo in un’unica zona lontana l’alt dei carabinieri, inve-
arancia: la possibilità di vendere bibite di vogliono mortificando chi al nellamaleducazioneproducen- dai centri abitati? perché non ste un militare e fugge.
fantasia solo al gusto e con il colore dal- rispetto dà invece ancora un do un circolo vizioso che non si intensificare la raccolta diffe- Protagonista dell’episo-
l’arancia senza neanche una minima per- posto nella scala dei valori. Se riesce a fermare fino al termine renziata? perché non migliora- dio avvenuto a Cantia-
centuale di agrume. La metà della spesa, di giorno, con il caldo, il turista dell’estate. Un caos comunque re la sicurezza e il trasporto no, un ventitreenne di
infine è anonima: c’è obbligo di indicare la scambia la fontana per una che noi italiani sopportiamo pubblico? Insomma, i turisti Frontone. Il carabiniere
provenienza per carne bovina, ortofrutta piscina e lì cerca refrigerio, di bene: trenta sindaci su cento pensino a vestirsi in modo de- investito è stato medica-
fresca, uova, miele latte fresco, pollo, pas- sera, con il bicchiere in mano, dicono che nonostante ciò i cente e a parlare piano, al resto to. Il ventitreenne è stato arrestato per
sata di pomodoro, extravergine di oliva dimentica l’orologio e glissa sul cittadini vedono di buon oc- ci pensi chi li ospita. lesioni personali.
ma ancora molto resta da fare. fatto che c’è anche chi, a buon chioi turisti che arrivano, fami- Turisti a Fontana di Trevi © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL GIALLO DI POTENZA

A
Tra l’affetto dei suoi cari, e’ salito al Padre Gli zii ERNESTO e FERNANDA ANSELMI

Claps, è battaglia sull’alibi di Restivo CARLO GALIMBERTI piangono con RAFFAELLA e MAURIZIO la
perdita del carissimo
Il giorno 30 Maggio 2010 e’ venuto dandoci testimonianza di forza e amore
nella sua malattia.
a mancare all’affetto dei suoi cari
Ne danno il doloroso annuncio i figli
VALERIO
Comm.
EMANUELE, LUCIA con CAMILLO BIANCA Roma, 31 maggio 2010
e CLEMENTE, SILVIA STELLA con JACOPO.

Testimone rivelò di aver incontrato Elisa dopo l’ora della sua morte presunta ADRIANO AMBROSI
Ne danno il triste annuncio la moglie,
Roma, 31 maggio 2010
LUDOVICO e NINON ROSPIGLIOSI
GIUSEPPE GUARINO, LUCIO LUSSU
con ADRIENNE, AURELIO CIARALLO
le figlie, i generi, i nipoti e parenti tutti. con VITTORIANA, GIANNI VIOLATI
con OLIMPIA partecipano al dolore
ROMA - La difesa l’ha sempre parsa di Elisa Claps? Di averla vista ore 23.30 del 13 settembre 1993. I funerali avranno luogo oggi 31 c.m. alle di MARIA LUISA e figli per la scomparsa di con ORETTA partecipano affettuosamente
sbandierata come «prova regina» e salutata, senza avere risposta, in «Ieri (giorno della scomparsa della ore 15,00 nella Chiesa di Santa Giovanna al grande dolore degli amici MAURIZIO
dell’innocenza di Danilo Restivo, una strada del centro di Potenza, ragazza, ndr), alle ore 13.40, men- Antida Thouret. CARLO GALIMBERTI e RAFFAELLA per la scomparsa
Roma, 30 maggio 2010
l’uomo da quattro giorni accusato «alle ore 13.40» del giorno prece- tre stavo rincasando, davanti al Roma, 31 maggio 2010 dell’ amatissimo figlio

A
di aver ucciso il 12 settembre 1993 dente, domenica 12 settembre cinema Ariston, sito in questa via 4 ON. FUN. AMATI 06-7141921
a Potenza la studentessa Elisa 1993. Una data e un orario inquie- novembre, ho vi- VALERIO POZZI
29/05/2010 il figlio SERGIO annuncia
Claps,il cui cadavere èstato ritrova- tanti: perchè a quell’ora, secondo sto Claps Elisa la scomparsa della mamma. Roma, 29 maggio 2010
Gli operatori, gli amici, le famiglie, i
to nel marzo scorso, 17 anni dopo la gli investigatori, Elisa era già mor- chesidirigevaver-
so la scalinata» IN DIVERSI
volontari del Centro Italiano di Solidarieta’
scomparsa.È la deposizione di Giu- ta, trafitta dai fendenti tirati da ELSA CARAVACCI di Roma - CeIS ringraziano con affetto e Nel ricordo di
seppe Carlone, che ora ha 35 anni, Restivo, essendo il delitto avvenu- che conduce alla INTERROGATORI Le esequie avranno luogo lunedi 31 riconoscenza
fatta alla polizia il giorno dopo la to «tra le 11.30 e le 13.10», come è sua casa. «Dopo Maggio 2010 ore 10,00 presso VALERIO
la Parrocchia Nostra Signora delle Salette. don MARIO PICCHI
scomparsa della ragazza, che - per scritto nella contestazione; e perchè averla superata - GiuseppeCarlone che ha reso concreta la solidarieta’ con
GIACOMO e CARLA, AUGUSTO e PUCCI,

Elisa Claps
la difesa - rimane l’alibi di ferro di a quell’ora - con Elisa ancora viva, prosegue Carlone Roma, 30 maggio 2010
una vita al servizio delle persone piu’
FRANCO e DANIELA, MAURIZIO

la ragazza per Restivo anche dopo la contestazio- secondo Carlone - Danilo Restivo, -l’ho salutata,sen- ha sempre ribadito O.F. DOMENICO CHIERICONI srl 53.53.53 fragili e piu’ emarginate, capace di e VITTORIA, sono vicini a MAURIZIO,
ne di omicidio volontario; alibi che come provano i registri del pronto za ricevere alcuna infondere speranza nei cuori piu’ dolenti, RAFFAELLA e PIERLUIGI ed alla famiglia

A
la cui morte è
stato chiesto scricchiola fortemente, secondo soccorso, era in ospedale per la risposta». A do- lastessaversione instancabile promotore con il “Progetto
Uomo” di iniziative, in Italia e nel mondo,
tutta con tanto affetto.
ai magistrati l’accusa, e, anzi, non regge più alla medicazione di una piccola ferita manda della poli-
ribadisce: deifatti
ispirate al rispetto della dignita’ e della Roma, 30 maggio 2010
inglesi luce dei «gravi, precisi e concordan- alla mano sinistra che - ha detto - si zia, Il giorno 28 Maggio e’ venuto a mancare liberta’ di ogni persona.
l’arresto
di Restivo
ti» indizi di colpevolezza legati ad era procurato cadendo in un cantie- «Sono sicuro che all’affetto dei suoi cari I funerali si terranno martedi 1 Giugno Cari MAURIZIO e RAFFAELLA
acquisizioni successive al ritrova- re di scale mobili in costruzione. era Claps Elisa, in nella Basilica di San Giovanni in Laterano vi abbracciamo forte e piangiamo con voi
mento del cadavere. Ma cosa ha «Abito nello stesso palazzo do- quanto la conosco bene da molti
LUIGI COCUMELLI alle ore 11,30.
il vostro adorato
Ne danno il triste annuncio la moglie Roma, 31 maggio 2010
detto Giuseppe Carlone alla polizia ve abita pure Claps Elisa», si legge
alle 23.30 di lunedì 13 settembre nel verbale della deposizione di
anni. Elisa era vestita con una ma- e i figli. L’Olimpica A. Scifoni 06636363 VALERIO
1993, giorno successivo alla scom- Giuseppe Carlone, avvenuta alle glia bianca e pantaloni blu». Le esequie avranno luogo il 31 c.m. Caro GIGI e LETIZIA, FAUSTA, NICOLA
alle ore 11,00 presso la Parrocchia e GIOVANNA, MARIA CARLA, ROBERTO
di Ognissanti in via Appia. Don

FROSINONE NAPOLI/2 Roma, 31 maggio 2010 MARIO


e DONATELLA, TULLIA.
Roma, 30 maggio 2010
Org. Fun. Di Tommaso F.lli srl Tel. 06.78.347.347 grazie per la tua vita spesa perche’

OmicidioMollicone,è giallo Immigratoclandestinoucciso Il giorno 30 Maggio 2010 munita


di conforti religiosi si e’ spenta all’eta’ di 70
anni la cara
nessuna giovane vita andasse perduta.
SILVIA COSTA e DAVID SASSOLI.
Roma, 30 maggio 2010
CARLO e PAOLA MARTUCCELLI
partecipano al dolore di MAURIZIO,
RAFFAELLA e PIERLUIGI per la scomparsa

sulsuicidiodelcarabiniere nella sua casa a colpi di accetta ENRICA CONDOLUCI


in GAMBINI
CLAUDIO e VITTORIA ROSCIOLI con i figli
DARIO, FABIANA e ARIANNA, rimpiangono
con affetto e riconoscenza la perdita del caro
del loro amatissimo

VALERIO
Don Roma, 31 maggio 2010
Ne danno il triste annuncio il marito
FROSINONE - Nove anni di misteri, di interro- NAPOLI - Colpito, ripetuta- so per una rapina. Il cadavere
ROBERTO, i figli FABRIZIO e RAFFAELLA,
gativi, di sospetti. Ma sulla morte di Serena mente, con una accetta e ucci- dell’uomo è stato trasferito al con la nuora CLAUDIA il genero CLAUDIO
MARIO PICCHI Il 29 Maggio si e’ spenta serenamente
Mollicone, la studentessa di Arce trovata stran- so nella sua abitazione a segui- II Policlinico per l’esame au- e nipoti. Roma, 30 maggio 2010
golata, imbavagliata e legata con il fil di ferro in to di una rapina: è accaduto toptico. È soprattutto nell’am- CECILIA ROMIZI
Il funerale si svolgera’ oggi alle ore 12,00 La moglie CAROLA, i genitori RAFFAELLA
un bosco, non è stata ancora scritta la parola nel Napoletano, a Brusciano; biente degli immigrati che si presso la Parrocchia di S. Chiara in P.za e MAURIZIO, il fratello PIERLUIGI con la Ne danno l’annuncio le figlie LIUDMILA
moglie MICHELA annunciano con dolore
“fine”. Ora quell’omicidio s’infittisce di un un immigrato clandestino la indaga. Clandestino, da circa dei Giuochi Delfici, in Roma.
la prematura scomparsa di
e DOBRINA e i parenti tutti.
nuovo episodio. Un giallo nel giallo, che questa vittima. un anno in Italia, il 33enne, Roma, 31 maggio 2010 I funerali si svolgeranno martedi 1 Giugno
sera sarà rivissuto nella puntata di ”Chi l’ha Èin seguitoad unatelefona- secondo quanto al momento Pompe Funebri Falchi Massimo 06.53.272.272 VALERIO POZZI alle ore 10,30 presso la Chiesa di S. Maria
visto?”. A parlare sarà la figlia di Santino Tuzi, il ta al 112 che i carabinieri della risulta, non aveva precedenti e I funerali si terranno presso la Chiesa in Traspontina.
“Se qualcuno ama, capisce cosa significa S. Roberto Bellarmino in piazza Ungheria a
brigadiere che si è suicidato due giorni dopo centrale operativa di Castello lavorava come agricoltore. Se- Roma il 1/6/2010 alle ore 10,00. Non fiori: gradite donazioni a Ryder Italia
amore”
aver dichiarato ai magistrati che Serena era di Cisterna hanno scoperto in condo una prima ricostruzio- Roma, 29 maggio 2010 Onlus.
andata, il giorno della scomparsa (il primo un appartamento di via Geno- ne dei carabinieri della centra- (Imitazione di Cristo, III, 5) OO.FF Universal srl Tel. 06.43.83.222 Roma, 31 maggio 2010
giugno del 2001), presso la caserma dei carabi- Teresa va5 ilcorpo senza vita e massa- le operativa di Castello di Ci- Il 30 Maggio e’ spirato
nieri. «Penso che mio padre durante le indagini Mollicone crato di Mohamed Ouhmid sterna, l’uomo ha aperto la
la ragazza CARLO GALIMBERTI
- ha detto la figlia del carabiniere - abbia uccisa il 2 Ouhmid, clandestino, 33 anni, porta ad una persona che cono-
assistito a qualcosa di compromettente. E gli è giugno 2001 deceduto a causa di numerose sceva: non sono stati, infatti, Lo annuncia la moglie MARIA LUISA.
stato detto di non rivelare niente. Mio padre ferite su varie parti del corpo. riscontrati, segni di effrazione. La Messa sara’ celebrata martedi 1 Giugno
non è riuscito a tenersi tutto dentro e ha deciso, Dalle prime ricostruzioni L’omicidio, definito dagli in- 2010 alle ore 9,30 nella Chiesa
di S. Gioacchino in Prati a Roma.
forse, di chiudere la sua vita in questo modo». dei carabinieri, è emerso che il quirenti efferato, è avvenuto
A. Sim. marocchino sarebbe stato ucci- davanti all’ingresso. Roma, 30 maggio 2010
-MSGR - 20 CITTA - 14 - 31/05/10-N:RCITTA

ESTERI
e-mail: esteri@ilmessaggero.it fax: 06 4720629

La Bp ha deciso di affidarsi ai robot sottomarini La fuoriuscita potrebbe continuare fino ad agosto


Dovrannomettere un tappo allafalla LA TRAGEDIA NELL’OCEANO Obama:«Situazionechespezzailcuore»
AFGHANISTAN

Top-kill, un altro fallimento


dal nostro corrispondente piattaforma Deepwater Hori-
ANNA GUAITA zon. Due erano i punti “criti-
NEW YORK K Come il Ter- ci”: la solidità del rivestimento
minator di Arnold Schwarze- del pozzo e il dispositivo an-
negger, che sembra sconfitto ti-esplosione. Cioè proprio i
ma si rialza sempre, più catti- due fronti che hanno ceduto,

La marea nera non si ferma


vo di prima, anche il pozzo quando il 20 aprile la piattafor-
petrolifero nelle profondità ma è esplosa ed è affondata,
del Golfo del Messico sembra uccidendo 11 dei 200 uomini
che in certi momenti sia stato che vi lavoravano e lasciando
domato, per poi riprendere for- aperta la bocca sul fondale.
za e continuare a perseguitare Intanto si stanno facendo
le sue vittime. Ma se a Hol-
lywood il lieto fine è assicura-
to, nel Golfo
La Casa Bianca: il peggior disastro ambientale della storia Usa un po’ di calcoli. Se il Golfo del
Messico fosse una Nazione,
sarebbe la 29esima economia Il generale Daniel Menard
il lieto fine - del mondo. Il petrolio, il turi-
se ci sarà - si
allontana
Qui sotto, la spiaggia di Gran Isle (Louisiana)
A sinistra, manifestazione di protesta a New York smo,la pescae itrasporti marit-
timi sono il poker che assicura
«Niente amanti
sempre
più. «Questa
di a questa zona un giro di affari
di 234 miliardi all’anno, due
al fronte»
èlapeggiorca-
tastrofe am-
terzi dei quali in mano statuni-
tense e un terzo in mano messi-
Rimosso generale
bientale della
storia degli
cana. Le prime tre industrie
sono adesso a rischio, sia
canadese
Stati Uniti» l’esplorazione del petrolio, che
ha ammesso MONTREAL - Il comandante
dovrà rispondere a regole più delle truppe canadesi in Afgha-
ieri la consi- severe e vedrà limitate le aree
gliera della nistan, generale Daniel Me-
di sfruttamento, sia il turismo nard, è stato rimosso dall’inca-
Casa Bianca che rischia di essere rovinato
per l’ambien- rico e fatto immediatamente
dall’inquinamento che si avvi- rientrare in patria a causa di
te, Carol una «relazione impropria»
cina alle spiagge, sia la pesca,
Browner. La con una soldatessa. Menard
che ha già dovuto rinunciare a
signora non avrebbe dovuto comandare la
ha escluso circa il 20 per cento delle aree
pescose. Sopravviveranno i programmata offensiva delle
che il petrolio forze armate internazionali su
continui a trasporti marittimi, ma sono
Kandahar.
fuoriuscire per altri due mesi, facile e a quanto pare rischia degli abissi. l’ultima ruota del carro. I dan- Erano mesi, scrive il quoti-
fino ad agosto. anche di aumentare tempora- E pensare che la Bp sapeva ni hanno già superato quel mi- diano canadese The Star, che
A notte fonda, sabato sera, neamentela fuoriuscita digreg- cosa rischiava.Lo ha denuncia- liardo di dollari stimato un sul militare circolavano voci
nel bel mezzo del fine settima- gio. E per di più, ci vorrà un’al- to ieri il New York Times, se- paio di settimane fa. Se conti- di comportamenti impropri
na del Memorial Day, cioè la tra settimana prima di sapere condoil quale la società petroli- nua così, si supererà il tetto dei nei confronti del personale mi-
festa nazionale che per gli ame- se questo terzo approccio stia fera britannica conosceva i cento miliardi di dollari. litare femminile. «Il generale
ricani segna l’inizio dell’estate vincendo contro il Terminator problemi della sicurezza della © RIPRODUZIONE RISERVATA ha infranto le direttive» ha
e l’apertura delle spiagge, la Bp detto al quotidiano il portavo-
ce della difesa nazionale cana-
ha annunciato che anche il IL BIOLOGO BADALAMENTI dese, colonnello Chris Lemay,
terzo tentativo, il Top Kill, non precisando che il regolamento
aveva funzionato: dopo avervi
scaricato sopra 35 mila barili
di melma e rifiuti solidi, la di EMANUELE PERUGINI
«Catastrofe senza paragoni ni che arrivano dalla Louisiana che
proibisce le relazioni intime
tra i militari in missione. Le-
may ha precisato che anche la
bocca sul fondo dell’Oceano
continuava a sputare petrolio.
«E’ una situazione che infuria
ROMA - La fuga di petrolio dalla
Deep Water Horizon nel Golfo del
Il petrolio ora può inquinare mostrano pellicani avvolti dal petro-
lio e immense chiazze di greggio che
galleggiano al largo delle spiagge,
soldatessa coinvolta «ha in-
franto le regole», tanto che an-
che l’amante del generale ri-
Messico non è solo la tragedia am-
e spezza il cuore» ha reagito il
presidente Barack Obama, il
quale è sempre più oggetto di
bientale più grande della storia ame-
ricana. Rischia anzi di essere la più
grave catastrofe
qualsiasi parte dell’Atlantico» sono infatti solo alcuni dei tanti
aspetti di questa emergenza. Quelli
più spettacolari. Quando i riflettori
schia punizioni alla conclusio-
ne dell’inchiesta che è stata
aperta.
critiche da parte di chi crede Il contingente canadese in
ambientale del quantità definita di petrolio. Sappia- to il loop della Corrente del Golfo – invece si saranno spenti sul Golfo Afghanistan, forte di 2.800 sol-
che il governo federale abbia pianeta davanti mo con quanto olio abbiamo a che dice Marco Marcelli, oceanografo del Messico, allora dovremo comin- dati, è stato temporaneamente
reagito troppo lentamente. alla quale perfi- fare e possiamo attrezzarci per gli dell’Università La Tuscia di Viterbo ciare a fare i conti veri di questa affidato al colonnello Simon
Nei giorni scorsi Obama si è no Cernobyl ri- interventi di bonifica. In questo caso – e da qui potenzialmente può rag- tragedia. «Ora – Hetherington, attuale viceco-
difeso da questa accusa, spie- schia di impalli- invece siamo di fronte a qualcosa di giungere qualsiasi altra parte del- dice Alberto mandante, in attesa che pren-
gando che con tutta la sua dire. Soprattut- profondamente diverso: il petrolio l’Oceano Atlantico. Tutto dipende Basset, ordina- da servizio il sostituto designa-
potenza, il governo federale to perché non se continua a fuoriuscire in quantità dalle quantità di petrolio che alla rio di Ecologia LA DENUNCIA todi Menard, generale di briga-
non ha il know how e i mezzi ne vede ancora impressionanti e tutti i tentativi per fine di questa tragedia si saranno dell’Università DELLO SCIENZIATO ta John Vance. Secondo un
per tappare un pozzo a 1500 lasoluzionedefi- chiudere il pozzo sono fino ad oggi disperse in mare. Per ora le quantità del Salento – ve- esperto canadese di affari mili-
nitiva e poi per- diamo solo i ma-
metri di profondità. Volenti o
ché ancora non
falliti. In questo modo è impossibile
capire quali e quanti saranno gli
di greggio riversate in mare sono
relativamente modeste (circa nove- cro-effetti di «Impossibile tari, Stuart Hendin, il generale
Menard subirà una punizione
nolenti, gli americani sono nel-
le mani della Bp. si sta facendo effetti sull’ecosistema marino, ma mila tonnellate),ma se il pozzoconti- questa catastro-
fe. Però dobbia-
capire quali esemplare.
E la società petrolifera pro- tutto il possibile non sappiamo nemmeno quanti e nua a perdere, saranno guai. La Ieri, intanto, l’esplosione
verà adesso con un nuovo ap-
per mettere fine quali saranno alla fine le aree colpite marea nera potrebbe arrivare sulle mo ricordarci e quanti saranno di un ordigno al passaggio di
alla fuga di pe- da questa impressionante marea ne- coste di Cuba, della Florida e potreb- che il petrolio, una pattuglia di polizia ha pro-
proccio: una valvola da attac- trolio. Per Fa- ra». L’area esposta è enorme ed è be anche raggiungere il Mar dei una volta depo- gli effetti» vocato la morte di 6 agenti e il
care, attraverso robot sottoma- bio Badalamen- altrettanto varia e ricca di abitanti Sargassi. Purtroppo pero’ – aggiunge sitato sui fonda- ferimento di altri 2 nella pro-
rini, alla valvola principale che Il prelievo della marea nera ti, biologo mari- unici: «Sono a rischio alcuni degli Marcelli – mi sembra che le azioni li bloccherà vincia nordorientale di Ba-
doveva regolare il flusso del no dell’Istituto ambienti più importanti per la vita messein attoabbiano come principa- completamente il metabolismo dei dakhshan, nel distretto di Da-
petrolio. Non è una soluzione per l’Ambiente marino costiero del marina dell’intero pianeta con spe- le finalità quella di salvare il pozzo e microrganismi che sono alla base raim.
Consiglio nazionale delle ricerche cie uniche come per esempio il la- di recuperare le strutture di estrazio- della intera catena alimentare di
(Iamc-Cnr) «questo incidente è tal- mantino» aggiunge Badalamenti. ne del petrolio, invece che di inter- quella area. In altre aree colpite da
mente impressionante da non poter Proprio la continua fuoriuscita rompere la perdita. Invece secondo tragedie simili abbiamo verificato
essere nemmeno minimamente pa- di petrolio dal pozzo della Bp sul me si deve far saltare in aria quel che il sistema non è tornato al suo
ragonato a quelli che si sono registra- fondo del Golfo del Messico è la maledetto pozzo». equilibrio nemmeno dopo quaranta
ti in passato». «Una petroliera che principale incognita di questa cata- Nonèsolo una questionedi quan- anni».
affonda – spiega – contiene una strofe. «Ormai il petrolio ha raggiun- tità, ma anche di tempo. Le immagi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Caro Gervaso, michiamo Aga- ranno nessuna stangata nella le, e tanti guasti procurava e nelle commissioni c’è qualche
ta, ho trentuno anni e vivo a vita perché i loro genitori pre- procura, ma un po’ di autorità amico o amico dell’amico?
Roma. Le scrivo per esprime- disporranno bene tutti i cusci- ci vuole. E non solo a scuola: “I professori hanno perso

Fantasioso bestiario
re il mio pensiero riguardo il ni sociali di cui dispongono anche in famiglia. Non baria- il loro prestigio anche a causa
comportamento di certi giova- per garantire una vita serena mo, non confondiamo le ac- del precariato”. Ma perché
ni, quelli con gli orecchini e i ai loro pargoli, che tali sono e que, evitiamo di pescare in questo è successo? Perché i
tatuaggi che non fanno nien- quelle torbide. La famiglia, la criteri di reclutamento degli
tali resteranno. Chi dovrebbe intervenire per famiglia di oggi ha gravissime
fonda opera di educazione sogno. In fondo, le scimmie insegnanti non sono sempre
te di buono: sono i figli che Faccio un lavoro che mi modificare le cose, possibil- colpe. Quanti sono i genitori
che la scuola sembra non riu- non si chiedono il senso delle stati sani, perché troppe rifor-
certa gente si merita. porta a stare in contatto con mente in meglio, blatera e non che puniscono i figli se torna- me sono state fatte, e ognuna
scire a dare. cose.
I genitori che proteggono i molte persone, giovani ed Agata Giuffrida Roma fa niente. no a casa con un brutto voto, contraddiceva l’altra, perché
D’altronde, i professori
figli dalle correzioni degli in- adulti, e probabilmente lei Èdifficile cambiare menta- ammesso che i brutti voti, alla non si ha avuto, e non si ha, il
hanno perso il loro prestigio
segnanti saranno gli stessi non immagina quale fanta- Cara Agata, ho riportato inte- lità, ripudiando quella attua- resa dei conti, portino a delle coraggio di selezionare i do-
sociale anche a causa del pre- le, fonte di tante ingiustizie e
che troveranno ai loro figli, sioso bestiario ci sia in giro. gralmente la sua lettera per- giuste sanzioni, cioè alla boc- centi come Dio comanda, per-
cariato, e questo gli rende discriminazioni. Non esiste
dopo gli studi, un buon posto Questi ragazzi (ma anche i ché la condivido in toto. Quel- ciatura? Quanti sono i genito- ché gli istituti, di ogni ordine e
ancora più difficile farsi vale- più l’aureo concetto della me- ri che non se la prendono con i
dove imboscarsi e ciucciare lo loro genitori) vivono e appli- lo che lei dice, io lo dico da grado, sono troppo affollati,
re agli occhi dei giovani. anni, forse da secoli, ma tutto ritocrazia,studiosi espalleton- figli, ma con gli insegnanti?
stipendio, magari “da mana- cano la legge della giungla, non ci sono abbastanza ban-
L’unico problema per que- è rimasto, e rimane, com’è. de sono messi sullo stesso pia- Non passa giorno che le crona- chi, non c’è abbastanza perso-
ger”, che fa tanto “fico”; ma- quella delle scimmie, per in-
sti giovani no. Va avan- che non riferiscano di padri e nale qualificato. Se ci fossero
gari nella pubblica ammini- tenderci e, infatti, proprio al-
sarà che non ti chi è giusto madri che insultano o, peggio, sarebbe tutto più facile. La
strazione, che tanto non si le scimmie somigliano nei che vada
vede (che Brunetta ci proteg- troveranno picchiano i docenti perché scuola, ricerca compresa, do-
comportamenti. Il problema avanti, e va
mai un sen- hanno dato un voto, secondo vrebbe essere il primo carro
ga...), dove vessare coloro che sarà per tutti quelli che si avanti an- loro immotivato, al figlio. E
so nella loro della pubblica amministrazio-
nella vita si sono sempre rim- ostinano a voler essere uomi-
boccati le maniche per conqui- ni ragionevoli, dotati d’intel- vita, ma può Anche i somari che chi do-
vrebberesta-
anche questo è intollerabile.
E poi mi dica: quale padre,
ne, non l’ultimo, com’è da noi.
Cosa succederà, non so.
starsi quel poco che hanno.
Tanto, in realtà, le cose sono
letto.
La crisi certo rende più
darsi che di
questo senso
hanno re indietro. qualemadre non pensa al futu- Quello che so è che tutto ciò
L’autoritari- ro dei figli, a raccomandarli, che esce dalla mia penna cade
sempre andate così. visibile il problema, ma per non sentiran- un futuro smo era, ed anche se somari, a spingerli a nel vuoto.
Questi Tizi non prende- risolverlo ci vorrebbe una pro- no mai il bi- è,intollerabi- fare concorsi truccati perché atupertu@ilmessaggero.it
-MSGR - 20 CITTA - 15 - 31/05/10-N:RCITTA

15
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 ESTERO 15

Cinque conduttrici si dimettono MEDIO ORIENTE


QATAR e in una lettera accusano i capi
«Sommergibili israeliani
Giornaliste in rivolta con testate nucleari
di fronte alle coste iraniane»
BuferasualJazeera di ERIC SALERNO
La “guerra” in Medio Oriente
si riscalda. «Israele ha disloca-
to tre sommergibili con missili

«Troppe critiche sul nostro abbigliamento»


Cruise a testata nucleare a ri-
dosso dell’Iran», scrive il Sun-
day Times riprendendo un
giornale israeliano; Netan-
di FRANCESCA PIERANTOZZI Già in gennaio, le otto donne yahu ha spiegato a Berlusconi
avevano sottoscritto una peti- che la Siria ospita basi di
PARIGI - Meno trucco, più
zione per denunciare le conti- Hezbollah e
modestia, decenza e niente de- la milizia è
colleté: ai nuovi «codici vesti- nue e sempre più pressanti
mentari» imposti alle mezze critiche «su abiti e modestia». GUERRA armata missili Scud
di
Diverse fonti, citate dal quoti-
busto della tv satellitare Al-Ja-
diano Al-Hayat basato a Lon- DI PROPAGANDA puntati con-
zira, cinque conduttrici hanno tro Israele;
detto no. Con una mossa che dra, hanno invece tenuto a
ha provocato scalpore, cinque sottolineare come le presenta- Rivelazioni,accuse, un giornale
israeliano
trici di Al Jazeera siano consi-
presentatricivedette dell’emit-
derate tra le più «discrete e minacce e controminacce “scopre” una strana
tente più vista nel mondo ara-
bo - tre libanesi, una siriana e meno appariscenti» del mon- alla vigilia del vertice base nel
una tunisina - hanno presenta- do televisivo arabo. Le dimis- fessionali e non tratta i dipen- norddella Si-
to le dimissioni. Niente libertà sionarie - che potrebbero esse- denti in base alle loro compe- Obama-Netanyahu ria. Non ca-
nel guardaroba o al trucco, re presto seguite da altre colle- tenze». dono bombe Un sommergibile israeliano
niente video. «La nostra deci- ghe - hanno precisato che i La direzione ha rispedito ai e non ci sono
sione è definitiva e irreversibi- nuovi diktat in fatto di look vittime nello scontro in atto delle guerre arabo-israeliane
mittenti tutte le accuse. Riven-
le» ha dichiarato all’agenzia voluti dalla direzione «sono in nellaregione: schermaglie, am- che vide sconfitta l’Egitto, una
dicando il diritto di stabilire rivista pubblicò una piccola
France presse una delle cinque netta contraddizione con i monimenti e provocazioni
un «codice di abbigliamento» provocazione. «Visitate Israe-
«ribelli». «La situazione era principi di apertura e traspa- anonimo, tuttavia, «le dimis- In alto, lo con “notizie” fatte filtrare ad
studio di Al per i dipendenti, una fonte arte, con affermazioni di ano- le, il paese delle piramidi», si
diventata insopportabile - ha renza praticati nel Qatar, Pae- sioni delle cinque colleghe non
se orgoglioso della partecipa-
Jazeera e una vicina alla presidenza ha assi- nimi esperti o militari, con leggeva nella didascalia di un
raccontato - siamo state vitti- rivelano soltanto un dissidio conduttrice tv curato di «non aver chiesto falso annuncio pubblicitario.
zione delle donne a diversi “analisi” sui media. E forse
me di molestie, di continue sul look, ma contrasti profondi alle presentatrici di andare in Ieri sul quotidiano del Tel
ambiti della vita sociale». Se- anche con annunci pubblicita-
critiche sul nostro modo di per una politica di direzione video col velo». Aviv, Yediot Aharonot, qualcu-
condo un membro della reda- ri.
vestire, ci hanno accusato di no ha pagato per far uscire un
zione che ha chiesto di restare che non rispetta le norme pro- © RIPRODUZIONE RISERVATA Molti anni fa, dopo una annuncio a piena pagina: «La
non essere abbastanza ‘mode-
ste’». Siria, a partire da 329 dollari,
inclusi il volo, un albergo a tre
L’atmosfera più puritana stelle e il noleggio di un’auto-
che regna da qualche tempo mobile per quattro giorni», of-
nelle redazioni di Al Jazeera, fre il testo agli israeliani che
avrebbe provocato imbarazzo per legge non lo possono entra-
e malcontento in numerose al- re in Siria. “Visitate Palmira e

energy store eni


tre presentatrici dell’emitten- altre località turistiche”. Un
te, largamente finanziata dal altro quotidiano, Haaretz, ha
Qatar. Mentre le cinque colle- invece dedicato spazio allasco-
ghe rassegnavano le dimissio- perta di “strane costruzioni”
ni, altre tre animatrici hanno in una zona montagnosa non
scritto una lettera di protesta distante dalla città siriana di

energia per rinfrescare


alla direzione per le pressioni Hama. Fotografie satellitari di-
diventate sempre più forti. mostrerebbero la presenza di
strutture che potrebbero na-
scondere,ipotizza l’autore, im-
GUATEMALA pianti militari segreti che, ag-

la tua casa
giunge, potrebbero ospitare le
UraganoAgatha, “armi di distruzione di massa”
di Saddam Hussein. Nei gior-
oltre60 morti ni precedenti l’attacco ameri-
cano all’Iraq, giravano voci ri-
Evacuati in 70mila guardo al probabile trasferi-
mento di componenti nucleari
e armi chimiche dall’arsenale
CITTÀ DEL GUATEMA- del dittatore iracheno alla Si-
LA K È salito a almeno 63 ria. Voci mai confermate. L’at-
morti il bilancio delle vittime mosfera torbida e cupa di qua-
provocate in Guatemala dal si dieci anni fa sembra essere
piombata sulla regione.
passaggio della tempesta tro- Nei prossimi giorni, il pre-
picale Agatha. Lo hanno reso mier israeliano sarà a Washin-
noto fonti governative. Il go- gton. E’ la sua terza visita e
vernatore del Dipartimento spera di venir trattato meglio
di Chimaltengo, Erick de Le- di quanto non in passato. Oba-
on, ha detto che almeno cin- ma gli vuole parlare. Probabil-
quanta persone sono morte mente saranno fotografati as-
nell’area di cui è responsabi- sieme ma tra i due leader non
le. Le autorità governative corre buon sangue e la firma
avevano fornito in preceden- americana sul documento che
za un bilancio di 13 morti. chiede a Israele di aprire il suo
arsenale atomico agli ispettori
Quattro persone, tra le quali dell’Aiea è stato definito dalla
due bambini di 6 e 3 anni, stampa israeliana uno «schiaf-
sono morte per una frana cau- fo in faccia». Netanyahu cer-
sata dal passaggio della tem- cherà di portare il discorso
pesta tropicale Agatha. Ad lontano dalle trattative con i
annunciare le quattro morti a palestinesi e dalle esortazioni
Almolonga, località a 230 chi- della comunità internazionale
lometri circa dalla capitale, è a parlarecon laSiria. Laminac-
stato il presidente, Alvaro Co- cia vera, dirà ancora, è l’Iran. E
lom, spiegando che è al vaglio Israele, come avverte l’anoni-
mo ufficiale citato dal Sunday
dell’esecutivo la dichiarazio- Times, non intende stare a
ne dello stato di calamità a guardare. Almeno uno dei tre
livello nazionale. Secondo sottomarini di fabbricazione
l’istituto nazionale meteo In- tedesca - Dolphin, Tekuma, e
sivumeh, Agatha resterà sul Leviathan - è già nell’Oceano
territorio guatemalteco per al- indiano. Deve raccogliere in-
tri due o tre giorni. formazioni, può mettere a ter-
Latempesta Agatha, la pri- ra in territorio iraniano agenti
del Mossad e, soprattutto è
ma della stagione, si è forma- capace di lanciare missili Crui-
ta sabato davanti alle coste se a testata nucleare con una
del Pacifico del paese centroa- gittata di 1500 chilometri.
mericano, dove circa 70 mila L’avvertimento è chiaro. Co-
persone sono già state fatte me lo sono le parole di Netan-
evacuare. L’aeroporto inter- In ogni energy store eni, tecnici specializzati ti aiuteranno a scegliere la soluzione di climatizzazione yahu a Berlusconi e l’articolo
nazionale di Città del Guate- più adatta a te. In più, potrai sempre contare su un’assistenza qualificata e costante e, se sei cliente eni su Haaretz. Israele un anno fa
mala è stato chiuso. bombardò a sorpresa una “cen-
per luce o gas, avrai la possibilità di rateizzare il costo del climatizzatore in bolletta. trale nucleare siriana” in co-
NelSalvador, dove le vitti-
me sono state almeno sei, il Vieni a trovarci negli energy store eni. struzione. Le strutture fotogra-
fate dai satelliti spia e quelle “a
presidente Mauricio Funes disposizione di Hezbollah” so-
ha decretato «allerta rossa su no già nel mirino.
tutto il territorio». © RIPRODUZIONE RISERVATA

trova il tuo negozio al 800 98 78 98


rete in franchising di eni enienergystore.com
-MSGR - 20 CITTA - 16 - 31/05/10-N:RCITTA

16
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010

UNITÀ D’ITALIA E UNIVERSITÀ LA FOTO DEL GIORNO


IL CASO
Il messaggio del Quirinale,
due segnali per il futuro
Lamareanonsiferma,buferasuObama
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA denza energetica attraverso un aumento della
SEGUE DALLA PRIMA PAGINA componente petrolifera risentirà certamente
di LUCIANO CAGLIOTI di quanto va accadendo, sia in termini di
di PAOLO POMBENI Relegando molte delle possibili alternative sicurezza e di regolamentazione, sia per quan-
Se possiamo dirlo apertamente, la classe politica (perché non è una questione ad un ruolo marginale. Si è parlato molto di to concerne la raggiungibilità di giacimenti a
cheriguardasolo il governo) sitrova strettafradue oppostetendenze:daun latola energie alternative e rinnovabili, ma l’impres- costi competitivi . È chiaro, infatti, che l’episo-
gente non vuole aumenti di tasse per tenere in piedi l’attuale livello di spesa sione è stata quella di una considerazione di dio porterà ad un inasprimento delle misure di
pubblica; dall’altro questa è formata in parte non piccola da un accumularsi di facciata che portava ad enfatizzare il possibile sicurezza, e quindi influirà sui costi di sfrutta-
“supplenze” dello Stato, il cui venir meno provoca autentici vuoti che non si sa ruolo di altre fonti, ma in realtà senza una vera mento mettendo “fuori mercato” zone sulle
come riempire. La soluzione del rebus è oggettivamente di quelle da far passare quali invece si contava. L’opinione pubblica,
e propria convinzione e senza una traduzione forse abituata a considerare i problemi di
notti in bianco. Perché la preoccupazione del governo è che in una manovra di in fatti delle tante parole. La situazione di
taglise sicede suqualcheaspettosipuò aprireunafallain cuisi infileràdi tutto.Di sicurezza solo per la fonte nucleare, si trova di
sostanziale stallo che si è venuta a creare al fronte a qualcosa di inatteso, e pertanto è da
qui, come è ormai consueto, la ricerca di parametri generali che sembrano largo della Luisiana sta portando a drastici
“oggettivi”, nella speranza che colpendo tutti in maniera eguale nessuno possa attendersiunaforte reazionea livellodiprecau-
mutamenti. Un punto importante ovviamente zioni. Certamente non aiuta il fatto che ancora
lamentarsiperessere statodiscriminato. Peròsul fronte oppostoci sono le ragioni riguarda il danno in sé. L’impressione che
degli equilibri generali, che si salvaguardano invece scegliendo e calibrando dove non vi sia una diagnosi certa delle cause di
deriva dalle valutazioni “sul campo”, definite questo incidente, e gli echi della situazione del
intervenire, perché ci sono cose a cui si può rinunciare senza troppi problemi, e dal Presidente Obama come assolutamente
cosecheinvecevannosalvaguardateadognicosto.Infondoèquestoilversantesu sistema produttivo di alcuni stati, Luisiana in
disastrose, è che le prospettive di riuscita nei primis, e dei danni che stanno arrivando a cifre
cui si è sentito in dovere di intervenire il Presidente della Repubblica. Una tentativi in atto sono destinate ad andare
soluzione di buon senso non è affatto impossibile e la salvaguardia di interessi enormi, certamente avranno un ruolo impor-
molto per le lunghe: qualche agenzia parlava di tante sulle decisioni che, a bocce ferme, verran-
generali nel campo della ricerca e della produzione culturale è senza dubbio agosto , come a dire che il processo di danneg-
necessaria. Per evitare che però sia vanificata da una rincorsa gattopardesca a no prese. Pare proprio che piova sul bagnato,
giamento rischia di diventare spaventoso. Ma fra crisi economica globale, turbative possibili
mantenere tutto così com’è, inclusi sprechi e spese solo limitatamente produttive l’episodio sta portando un serio colpo alla
(che non mancano affatto), bisogna che ci sia un serio appoggio dell’opinione se non certe sul mercato del petrolio, necessità
pubblicaaquegliinteressigeneralichedifendeilPresidente dellaRepubblica eun LA TOMBA EGIZIANA fiducia nel sistema tecnologico che riguarda il di rivedere alcuni tratti tecnologici, ed anche il
altrettanto serio sostegno all’azione di selezione e concentrazione degli interventi Archeologi egiziani hanno scoperto vicino al Cairo una
sistema di estrazione da giacimenti ad alta risvegliodaunsogno diunsistematecnologica-
su ciò che è veramente importante mantenere e promuovere, in modo da evitare grande tomba di un alto dignitario di epoca faraonica profondità, e rischia di mettere in discussione mente perfetto che di colpo si rivela fallibile
sprechi e sostegni ad obiettivi di scarso interesse e significato. risalente a tremila anni fa. La tomba è stata scoperta a tutta una strategia non solo energetica, ma come tutte le cose umane.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Saqqara. anche geopolitica. La ricerca di una indipen- © RIPRODUZIONE RISERVATA

di ANTONELLO DOSE
e MARCO PRESTA Quando la doccia si trasforma in centro benessere anno fa. Antitraspiranti, detergenti, col-
luttori, rinfrescanti intimi, suolette al

A PENSARCI bene, se la bionda di


Psycho si fosse fatta una doccia più
breve, probabilmente sarebbe ancora vi-
tutto, il diffondersi della pericolosa abitu-
dine di canticchiare sotto lo scroscio del-
plantari, angolo bar, sala conferenze e
night club nel quale invitare gli amici. In
vra finanziaria varata dal Governo è stata
senza dubbio una doccia fredda per tutti,
carbonio, sticks alla cannella, adatti a
qualsiasi parte del corpo, alcune delle
quali non sapevamo neanche di avere. Se
va. Nei giorni scorsi l’Unione Europea ha l’acqua, attività apparentemente innocen- sostanza, uno spazio che una volta servi- ma non breve: se ne è parlato e se ne alcuni di questi prodotti non li conoscete,
invitato tutti i cittadini degli Stati mem- te ma che, con il tempo, spinge persone va esclusivamente a scozzonirsi ora è parlerà chissà ancora per quanto. Un non preoccupatevi: la pubblicità ve li
bri a non sprecare acqua, riducendo la apparentemente normali a provare il desi- divenuto un incrocio tra un centro benes- problema però, a onor del vero, non può renderà noti molto presto e vi convincerà
sere e una sala hobby. La durata della venire minimizzato: ormai è estate e tra che non potete più farne a meno. L’emer-
durata di docce e abluzioni varie almeno derio di partecipare al Festival di Sanre- genza acqua, comunque, in Italia non
del 20%. Con l’arrivo dell’estate l’Italia- mo. Doccia oggi, doccia domani e finisci permanenza al suo interno varia tra i 40 un po’, a causa dell’aumento delle tempe-
minuti e le due ore. Sembra addirittura rature, cominceremo tutti a puzzare co- deve spaventarci, dato che, per fortuna,
no, in effetti, si lava di più (o almeno è come Toto Cutugno. Un tempo, in un’Ita- siamo all’avanguardia nei sistemi di lavag-
auspicabile). I rischi sono molteplici: ol- lia meno pretenziosa, la doccia era un’ope- che l’ex ministro dello Sviluppo economi- me i mufloni durante i duri scontri per
co, Claudio Scajola, abbia chiesto, per stabilire quale sia il maschio dominante. gio a secco: basti pensare, ad esempio, ai
tre all’eccessivo utilizzo di un bene così razione molto rapida ed essenziale, anche motivi di praticità, lo spostamento delle Dovendo attenersi alle direttive Ue e, di condoni o al Lodo Alfano. Si torna puliti
prezioso e il relativo consumo smodato di perché la vasca era delimitata da una indagini che lo riguardano dal tribunale conseguenza, lavarci in maniera più af- in un momento.
detergenti inquinanti, preoccupa, soprat- fragile tendina di plastica fissata a degli di Perugia alla propria Jacuzzi con vista frettata, si corre il pericolo di creare delle © RIPRODUZIONE RISERVATA

anelli e, se non ti sbrigavi, allagavi comple- Colosseo. Una richiesta legittima e com- situazioni di massa, tipo autobus o fila
tamente il bagno. Oggi, la tecnologia ci ha prensibile, vista la grande quantità dei all’Ufficio postale, realmente esplosive
dotati di box sofisticatissimi, cabine a suoi impegni. Un pessimo esempio, pur- da un punto di vista olfattivo. Per fortu-
tenuta stagna complete di bagno turco, troppo, ci è giunto in questi giorni trava- na, siamo aiutati da una serie di prodotti
luci per la cromoterapia, idromassaggi gliati dal Consiglio dei Ministri. La Mano- deodoranti, impensabili fino a qualche

COMANDO GENERALE AERONAUTICA MILITARE AERONAUTICA MILITARE COMUNE DI TARANTO


DELLA GUARDIA DI FINANZA CENTRO TECNICO RIFORNIMENTI CENTRO TECNICO RIFORNIMENTI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI
ESTRATTO BANDO DI GARA ESTRATTO BANDO DI GARA VIA PLINO, 74 - 74100 TARANTO
IV REPARTO OGGETTO DELLA GARA CT-01/2010 C.I.G. OGGETTO DELLA GARA CT-03/2010 C.I.G. TEL. 099.4581926-4581948; FAX. 099.4581118 ESTRATTO BANDO DI GARA
UFFICIO APPROVVIGIONAMENTI 0487541B8C: fornitura di Kg. 57.000, in confezioni da 048764408F: “Corso di addestramento professionale (Cod Fiscale 80008750731 - P.IVA 00850530734)
Kg. 50, di “polvere estinguente ad alta efficacia com- per operatori Antincendi dell’A.M.” per n. 75 frequenta-
AVVISO RELATIVO patibile con liquidi schiumogeni” di cui Kg.19.000, tori, di cui n. 25 quale eventuale incremento opziona- AVVISO DIAPPALTO AGGIUDICATO Oggetto: Gara per l’affidamento della forni-
AGLI APPALTI AGGIUDICATI quale incremento opzionale. PROCEDURA DI le. PROCEDURA DI GARA: ristretta accelerata, per (PER ESTRATTO) tura del noleggio a lungo termine senza con-
GARA: ristretta accelerata, per assicurare l’urgente assicurare l’urgente continuità al Servizio Antincendi ducente di autoveicoli operativi (vetture e
Si rende noto che in data 26 marzo continuità al Servizio Antincendi per le attività operati- per le attività operative ed addestrative dei Reparti/Enti Si rende noto che, a seguito di esperimento
2010 è stato stipulato il contratto rela- ve ed addestrative dei Reparti/Enti dell’Aeronautica dell’Aeronautica Militare. AGGIUDICAZIONE: avver-
furgoni) per le Società del Gruppo Enel stabi-
di procedura aperta, tenuta con il criterio del-
tivo ad appalto di fornitura - codice Militare. AGGIUDICAZIONE: avverrà a favore della rà a favore della ditta che avrà offerto il prezzo più lite in Italia e Spagna.
ditta che avrà offerto il prezzo più basso rispetto a basso rispetto a quello posto a base di gara, anche in l’offerta economicamente più vantaggiosa Tipo di appalto: Fornitura.
CIG: 0405958F1F. Per notizie più det- quello posto a base di gara, anche in presenza di una presenza di una sola offerta. IMPORTO COMPLESSI- l’appalto della Fornitura di Vestiario per il Luogo di esecuzione: Italia e Spagna.
tagliate e complete si rinvia all’apposi- sola offerta. IMPORTO COMPLESSIVO DELLA VO DELLA GARA: importo complessivo presunto
ti aggiudicati pubblicato sulla G.U.R.I. GARA: importo complessivo presunto Euro Corpo di Polizia Municipale (applato n° CPV: 34110000.
Euro 210.000,00 (duecentodiecimila/00) I.V.A. esente,
256.500,00 (duecentocinquantaseimilacinquecen- 40/2009 CIG: 0362416324) è stato definiti- Quantitativo orientativo: circa n. 3.350
- Vª Serie Speciale “Contratti Pubblici” to/00) al netto dell’I.V.A., di cui Euro 85.500,00 quale
di cui Euro 70.000,00 quale eventuale incremento
n. 49 del 30/04/2010 e disponibile sul opzionale. Il bando di gara è stato pubblicato sulla vamente aggiudicato all’impresa KENT srl - autoveicoli operativi da fornire nel biennio
eventuale incremento opzionale. Il bando di gara è
stato pubblicato sulla G.U.R.I. 5^ Serie Speciale n. 62 G.U.R.I. 5^ Serie Speciale n. 62 del 31/05/2010. Le 2011-2013 (circa 1.900 in Italia e 1.450 in
sito www.gdf.it. Ditte che intendono partecipare dovranno presentare Taranto, per l’imporrto complessivo contrat-
del 31/05/2010. Le Ditte che intendono partecipare tuale di Euro 385.821,28##, al netto degli Spagna).
IL CAPO DEL REPARTO dovranno presentare apposita domanda corredata apposita domanda corredata della documentazione
(Gen. B. Carmine LOPEZ) della documentazione indicata nel bando di gara. Il indicata nel bando di gara. Il bando di gara è visiona- oneri fiscali. Il relativo Avviso è stato tra- Procedura e criterio di aggiudicazione:
bando di gara è visionabile presso questo Centro – Via bile presso questo Centro – Via Portuense, 1818 - Negoziata - offerta economicamente più
00054 Fiumicino (Roma) - dal Lun al Gio dalle ore 8.00 smesso all’Ufficio Pubblicazioni della CE in
Portuense, 1818 - 00054 Fiumicino (Roma) - dal Lun vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capi-
al Gio dalle ore 8.00 alle ore 16.00 e il Ven dalle ore alle ore 16.00 e il Ven dalle ore 8.00 alle ore 11.00 data 13/05/2010 e pubblicato sulla GUCE
8.00 alle ore 11.00 oppure consultabile sul sito oppure consultabile sul sito www.aeronautica.difesa.it tolato d’oneri e nella Lettera di Invito.
n. 2010/S95 - 143078, è pubblicato all’Albo
www.aeronautica.difesa.it - sezione dedicata alle - sezione dedicata alle “Gare d’appalto”. Le domande Termine per il ricevimento delle doman-
di partecipazione, redatte e inviate con le modalità indi- Pretorio di questo Ente a decorrere dal
COMUNE DI CIVITAVECCHIA “Gare d’appalto”. Le domande di partecipazione,
cate nel bando, dovranno pervenire a questo Centro
de di partecipazione: 28/06/2010 ore
redatte e inviate con le modalità indicate nel bando, 21/05/2010, è reso disponibile sui siti inter- 18.00.
PROVINCIA DI ROMA dovranno pervenire a questo Centro entro le ore 12:00 entro le ore 12:00 del 21/06/2010. Le domande
net www.comune.taranto.it e www.regio-
del 21/06/2010. Le domande potranno essere conse- potranno essere consegnate a mano o tramite racco- Testo integrale del Bando: Il testo integra-
gnate a mano o tramite raccomandata A/R presso l’in- mandata A/R presso l’indirizzo di cui sopra. Ulteriori ne.puglia.it, nonché inserito, per estratto, le del Bando è stato pubblicato sulla Gazzet-
dirizzo di cui sopra. Ulteriori informazioni possono informazioni possono essere richieste al n. sulla GURI n. 62/2010 - 5^ Serie Speciale. ta Ufficiale della Comunità Europea
Ai sensi dell’art. 6 della legge 25 febbraio 1987 n° 67, si pubblicano i seguenti dati relativi al Bilancio essere richieste al n. 06/657664177 o 06/657664134. 06/657664177 o 06/657664134.
IL DIRIGENTE DEL SERVZIO APPALTI E CONTRATTI (http://simap.europa.eu) in data 21.05.2010
PREVENTIVO 2010 E AL CONTO CONSUNTIVO 2008 ULTIMO APPROVATO IL CAPO SERVIZIO AMMINISTRATIVO IL CAPO SERVIZIO AMMINISTRATIVO
con ID 2010 - 065066 e inviato per la pubbli-
Cap. CCrn Federico BIANCHI Cap. CCrn Federico BIANCHI Avv. Piera Paola DE FLORIO
1 - Le notizie relative alle entrate e alle spese sono le seguenti cazione all’ufficio pubblicazioni GURI della
ENTRATE SPESE Repubblica Italiana.
Il testo integrale è reperibile anche sul sito
Denominazione Previsioni di Accertamento da conto Previsioni di Impegni da Conto
www.acquisti.enel.it.
competenza da bilancio Consuntivo Denominazione competenza da bilancio Consuntivo Riferimento:
Anno 2010 Euro Anno 2008 in Euro Anno 2010 in Euro Anno 2008 in Euro Enel Servizi S.r.l. - DOA/ASMC/SGC
Avanzo di amministraz. Disavanzo di Amministraz. Viale di Tor di Quinto 47 - 00191 Roma
Tributarie € 21.630.190,86 € 25.067.353,91 Correnti € 54.435.047,12 € 59.531.450,67 Tel. 06 8305.2667 FAX 06 8305.7898.
Rimb. quote capitale per
Contributi e trasferimenti € 13.794.651,49 € 16.821.416,28 mutui in ammortamento € 6.615.000,00 € 6.824.207,18 Enel S.p.A. Viale Regina Margherita, 137
- di cui dallo Stato € 12.397.974,38 € 13.265.444,43 Rimb. Anticipaz. di Cassa € 17.040.170,29 00198 Roma
- di cui dalla Regione € 918.157,50 € 3.146.625,07
Extratributarie: € 24.500.204,77 € 26.271.910,97
- di cui per prov. serv. pubb. € 7.500.386,60 € 11.217.371,51
Totale entrate correnti € 59.925.047,12 € 68.160.681,16 Tot. spese correnti € 78.090.217,41 € 66.355.657,85 MINISTERO DELL’INTERNO
Alien. di beni e trasferim. € 4.781.132,17 € 11.116.477,58 Spese di investimento € 35.207.657,17 € 11.307.822,23 DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
- di cui dalla Stato € 7.951,82 € 7.951,82 DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI DI RAGIONERIA
- di cui dalla Regione € 1.434.459,64 € 2.062.993,62 SERVIZIO VETTOVAGLIAMENTO E PULIZIA 1ª DIVISIONE
Assunzione prestiti € 31.551.525,00 WWW.POLIZIADISTATO.IT
Anticipazione di cassa € 17.040.170,29 PIAZZA DEL VIMINALE 1 – 00184 ROMA
Tot. entr. conto capitale € 53.372.827,46 € 11.116.477,58 Tot. spese conto capit. € 35.207.657,17 € 11.307.822,23 FAX 0646549848
- Partite di giro € 11.794.457,00 € 5.788.715,64 Partite di giro € 11.794.457,00 € 5.788.715,64 AVVISO DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI GARA
AI SENSI DEL D.LGS. 12 APRILE 2006, N. 163
Totale € 125.092.331,58 € 85.065.874,38 Totale € 125.092.331,58 € 83.452.195,72 Il Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale per i Servizi
Disavanzo di gestione Avanzo di gestione € 1.613.678,66 di Ragioneria – Servizio Vettovagliamento e Pulizia – ha pubblicato il Bando di Gara mediante
Totale Generale € 125.092.331,58 € 85.065.874,38 Totale Generale € 125.092.331,58 € 85.065.874,38 procedura ristretta accelerata ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l’appalto del servizio
di mensa per il personale della Polizia di Stato presso gli organismi dislocati sul Territorio
2. Desunte dal consuntivo, secondo l’analisi economico-funzionale è la seguente Nazionale. Gli interessati alla gara dovranno presentare domanda di partecipazione all’indirizzo
Funzioni generali di Funzioni riguardanti la Funzioni nel settore Funzioni nel campo TOTALE Ministero dell’Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale per i Servizi di
amm.ne, gestione gestione del territorio sociale viabilità e trasporti
controllo Ragioneria - Servizio Vettovagliamento e Pulizia - 1ª Divisione - Via Palermo n. 101 - 00184 Roma
- entro le ore 13.00 del 21.06.2010. Il testo integrale del bando di gara è stato pubblicato sulla
Personale € 9.551.997,00 € 2.171.752,67 € 1.125.656,87 € 136.410,85 € 12.985.817,39
Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea n. S100 in data 26/05/2010 e sulla Gazzetta Ufficiale
Acquisto beni di consumo della Repubblica Italiana n. 61 del 28/05/2010.
materie prime € 458.633,00 € 252.883,35 € 29.632,89 € 23.217,17 € 764.366,41
IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Giovanni CARBONARA
Prestaz. servizio € 7.411.619,00 € 5.673.179,64 € 3.090.558,63 € 3.063.685,10 € 19.259.042,37
Interessi Passivi € 296.344,15 € 2.790.963,35
Invest. effettuati direttam.
Investimenti indiretti € 37.201,00 € 3.036.436,05 € 2.666.141,60 € 180.000,00 € 5.919.778,65 MINISTERO DELL’INTERNO
Totale Euro € 19.189.213,00 € 11.699.964,01 € 7.111.133,89 € 3.719.657,27 € 41.719.968,17 DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA
3. La risultanza finale a tutto il 31 dicembre 2008 desunta dal consuntivo DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI TECNICO LOGISTICI
- Avanzo di amministrazione del conto consuntivo 2008 € 608.728,00 E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE
- Residui passivi perenti esistenti alla data di chiusura del conto consuntivo dell’anno 2008 € -
- Avanzo di amministrazione disponibile al 31 dicembre 2008 € 608.728,00
UFFICIO EQUIPAGGIAMENTO
- Ammontare dei debiti fuori bilancio comunque esistenti e risultanti dall’elencazione allegata ESTATTO BANDO GARA UE/WTO CON PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA
al conto consuntivo dell’anno 2008 € 552.525,00 Questa Amministrazione ha indetto una licitazione privata campionata e non, aperta alle ditte produt-
4. Le principali entrate e spese per abitante desunte dal consuntivo sono le seguenti trici degli Stati Membri UE/WTO per la fornitura di capi di vestiario e manufatti di equipaggiamento
occorrenti per il personale della Polizia di Stato. Il bando di gara trasmesso in data 25/05/2010 alla
Entrate correnti € 1.305,86 Spese correnti € 1.140,54 G.U. delle Comunità Europee è pubblicato sulla G.U.R.I. 5^ Serie Speciale – Contratti Pubblici -n. 62
di cui di cui del 31.05.2010. Le domande di partecipazione corredate della documentazione richiesta dovranno
- tribuntarie € 480,26 - personale € 367,03 pervenire, al Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale dei
- contributi e trasferimenti € 322,28 - acquisto beni e servizi € 61,78 Servizi Tecnico Logistici e della Gestione Patrimoniale – Accettazione Ufficio Corrispondenza (Lun-
- altre entrate correnti € 503,34 - altre spese correnti € 711,73
Ven ore 9,00-18,00 e Sabato ore 9,00-13,00), Via Palermo n. 101 00184 ROMA, improrogabilmente
entro e non oltre le ore 12,00 del 16/06/2010. Il bando di gara è consultabile sul sito www.interno.it.
IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 8 IL SINDACO Ulteriori informazioni potranno essere richieste ai numeri 06/46536047-46525909.
Dr. Federico BALSANI Giovanni MOSCHERINI IL DIRIGENTE: (BARDARI)
-MSGR - 20 CITTA - 17 - 31/05/10-N:

CULTURA & SPETTACOLI


e-mail: cultura@ilmessaggero.it fax: 06 4720462

Nel 410 d.C. l’esercito imperiale Una spettacolare fiaccolata e il fiorire


lasciava l’Inghilterra al suo destino ANNIVERSARI di studi e romanzi sui legami con l’Urbe

B
di RAFFAELE ALLIEGRO
no il patrimonio archeologico da con il nome di Re Artù.

ritannia
e EMILIO LAGUARDIA e ne organizzano la valorizza- Maper quale motivo perio-
zione turistica. Nello stesso
Q UALCOSA sta accaden-
do in Inghilterra se c’è
chi comincia a dubitare della
tempo, si sono moltiplicati i
siti Internet che si occupano di
dicamente emergono e scom-
paiono in Inghilterra sugge-
stioni sotterranee che portano
necessità di mantenere davan- Roma antica, da quelli su cui dritto al cuore della Città Eter-
ti al Parlamento la statua in leggere le opere degli autori na? Se non una risposta, alme-
bronzo di Budicca, la regina latini a quelli di associazioni e no un indizio può darcelo il
della tribù britannica che si gruppi di living history che dibattito sollevato dal quoti-
ribellò ai romani, la campio- ricostruiscono filologicamen- diano The Independent sulla
nessa dell’indipendenza di- te abiti e ma- statua di Budicca, il personag-
nufatti del

diROMA
ventata un mito del nazionali- gio che è il ve-

figlia
smo d’Oltremanica. Qualcu- mondoroma- ro emblema
no si chiede se alla Gran Breta- no. Ma è so- dell’indipen-
gna sia convenuto davvero “li- prattutto nel- denza britan-
berarsi” di Roma nel 410 do- le librerie che nica, l’eroina
po Cristo, quando l’Urbe deci- si misura un che reagì alla
se di abbandonare l’isola alla interesse cre- confisca del-
devastazione dei guerrieri sas- scente per le terre e allo
soni e al mito tutto romano di l’antica Ro- stupro delle
re Artù. E non è un caso se ma. sue due figlie
queste domande comincino Non bisogna necessaria- ribellandosi
ad affiorare proprio ora, nel mente scomodare Gibbon e il alle forze di
2010, esattamente mille e sei- suo fondamentale Declino e occupazione
cento anni dopo la traumatica caduta dell’impero romano imperiali. Il
separazione della Britannia per capire quanto profondo dubbio del-
dall’unico mondo civile allora sia il legame tra gli inglesi e l’Indepen-
conosciuto. l’Urbe. Basta pensare a un te presentato al Bri- dentè che Bu-
genere, il romanzo storico, che tish Museum con dicca, pur avendo reagito a
Il fatto è che questo è un è nato proprio nel mondo an-
anno molto particolare in In- una conferenza una provocazione inaccettabi-
glosassone. Ed è così che ad sul tema “410 le,rappresenti un tipo di nazio-
ghilterra.Dovunque è un fiori- autori considerati ormai dei
re di manifestazioni e iniziati- d.C.”. Un ap- nalismo non più attuale. E che
classici, come il Robert Gra- non fosse proprio nel giusto
ve per ricordare il 410, l’anno puntamento
ves di Io, Claudio (1934) or- quando distrusse città fiorenti
in cui cominciò a nascere la che, alla fine,
mai si affiancano i successi e cercò di ricacciare Oltrema-
Gran Bretagna moderna: una editoriali di Harry Side- ha negato il fal-
suggestiva fiaccolata lungo i limento milita- nica il popolo romano che tan-
bottom (Il guerriero di Roma,
120 chilometri del Vallo di re romano in to aveva fatto per stimolare lo
2009) o quelli, con un numero
Adriano, una grande celebra- Britannia anche sviluppo della civiltà nelle
di ristampe da capogiro, di
zione al British Museum e poi Robert Harris giunto ormai al alla luce del man- “barbare” isole britanniche.
libri, dibattiti, articoli, polemi- secondo episodio (Conspira- tenimento nel Così Budicca, la regina de-
che. Tutto è cominciato lungo ta, 2010) della sua trilogia su nord dell’isola di gli Iceni, diventa oggi un sim-
il Vallo, l’antico limes nord-oc- Cicerone. Ma anche nel cam- unità di combatti- bolo della doppia anima della
cidentale dell’impero, la strut- po dell’analisi storica gli auto- mentolocali, sialimi- Gran Bretagna. Un Paese che
tura difensiva fatta costruire ri inglesi si dimostrano dei Sopra, un re dominio germaniconon sareb- tanei che comitaten- ha fatto dell’isolazionismo la
dall’imperatore Adriano per brillanti divulgatori. E’ il caso, e una regina be stata graduale e pacifica. ses. Secondo ipiù accre-
dei Pitti sua forza. E pure è stato in
isolare le tribù dei Pitti nel ad esempio, dell’attuale sinda- Quel passaggio epocale, cioè, ditati studiosi britanni-
remoto nord della Scozia. raffigurati grado di accogliere e assimila-
co di Londra, il conservatore in un Codice non sarebbe stato il frutto di ci, al comando di queste re al suo interno immigrati di
Una scia di fiaccole lunga 120 del XVI secolo una progressiva integrazione piccole unità indigene
Boris Johnson e del suo The altre nazioni, dando vita a una
chilometri ha illuminato i re- A destra, dei vitali e primitivi popoli del chiamate a difendere da
dream of Rome (Il sogno di una replica moderna società multicultura-
sti dell’intera fortificazione nord nel grande organismo im- sole le coste britanniche
Roma), un saggio storico sulle moderna le. Un ex impero stretto tra le
per ricordare l’abbandono di periale, raffinato e ormai pros- dalle ondate dei feroci
difficoltà dell’antica Roma ri- (Deepeeka) due opposte visioni del limes,
quei territori da parte delle dell’elmo simo alla fine. Secondo Pe-
spetto ai giganteschi problemi barbari Sassoni, furo- del confine, che può funziona-
legioni di Roma. E ha fatto a maschera rkins, invece, i germani che
dell’immigrazione e dell’inte- no lasciati ufficiali re da barriera invalicabile o da
definitivamente luce sul debi- della cavalleria
invasero l’impero occuparono
grazione. Sfide non tanto di- romana romaniche benpre- filtro per l’integrazione di altri
to di riconoscenza che molti o strapparono con la forza la
verse da quelle dell’Europa di ritrovato sto si sarebbero tra- popoli. Esattamente come Ro-
inglesi ancoranutrono nei con- a Ribchester maggior parte dei territori in
oggi. sformati in veri e ma, più di mille e seicento
fronti della civiltà romana. Og- e oggi cui si installarono. Un’ipotesi
gi istituzioni ed enti privati Un tema, questo, ripreso conservato d.C. l’anno che sconvolse Ro- In alto a destra, propri “signori del- anni fa.
anche da Bryan Ward Pe- al British che collima perfettamente con il Vallo la guerra”. Uno di questi po-
come il National Trust tutela- ma), dedicato appunto al mil-
rkins, professore di Storia ro- Museum le teorie “filo-romane” di Pe- di Adriano trebbe essere stato quell’Am-
© RIPRODUZIONE RISERVATA

ter Heather, altro noto storico leseicentesimo anniversario illuminato


brosio Aureliano citato nella
mana ad Oxford, che nel suo da torce
recente La caduta di Roma londinese. del “sacco di Roma”, all’edit- Historia Regum Britanniae
nella notte
sostiene, in controtendenza L’ultimo volume in ordine to dell’imperatore Onorio e al del 13 marzo (decimo secolo d.C.) come il
con le più recenti teorie storio- di tempo è in qualche modo il conseguente abbandono della (dal sito vincitore dei Sassoni nella bat-
Hadrians-wall.
grafiche europee, che la transi- libro dell’anno: AD 410, the Britannia romana al suo desti- org) taglia di Monte Badon, che
zione dall’Impero romano al year that shook Rome (410 no. Il libro è stato ufficialmen- sarebbe poipassato alla leggen-
-MSGR - 20 CITTA - 18 - 31/05/10-N:

18 CULTURA IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
& SPETTACOLI 31 MAGGIO 2010

di JACQUELINE RISSET grandi archittetture (come Bal-


zac, come Proust) e maniaco
ROMANZI
A NCORA oggi si può parla-
re di un mistero Zola. In del dettaglio, del frammento.
effetti, nella memoria dei letto-
ri coesistono due figure diver-
se,apparentemente incompati-
IMPEGNO
AD OLTRANZA
Venera Flaubert («il titano») e
vuole scardinare le strutture
narrative (regole, temi, trame);
Il talento di Zafón
e i misteri di Calcutta
bili: il creatore insaziabile della annuncia l’eclissi dell’autore;
grande saga dei Rougon-Mac- Émile Zola costruisce ogni romanzo – lo
rivelano i manoscritti - con
quart, monumento supremo
del romanzo naturalista, e l’au-
in un ritratto
di Edouard UnMeridiano abbozzi, piani, schede, e allo
stesso tempo – secondo le sue
tore eroico del celebre J’accuse di RITA SALA
del 1898 - l’articolo dell’Aurore
Manet
sulleopere stesse parole – «lascia che si
membro di una società segre-
ta, ritrova la gemella che non
con il quale nell’affaire
Dreyfus di colpo trionfava la
Lo scrittore,
difensore
di Dreyfus, delloscrittore,
faccia da sé».
Emile Zola è stato definito A Carlos Ruiz Zafón, dopo
lo strepitoso successo di
L’ombra del vento, che ha ven-
sapeva di avere, una splendida
ragazza estremamente proble-
verità contro le ignobili menzo- dalla critica «l’Omero delle fo- matica di cui la Chowbar So-
nei romanzi gne»e i Rougon-Macquart«l’e- duto benissimo in tutto il mon-
gne dell’antisemitismo e porta-
va lo scrittore più celebre e più dà voce
agli esclusi,
primo intellettuale popea dell’abiezione». A lungo do, la critica comincia a fare
qualche “rimprovero”. Chi
ciety decide di occuparsi. Gli
enigmi si accavallano alle diffi-
letto di Francia, all’indigenza e si è visto nella sua opera un
a una morte tragica e mai chia-
rita. Il volume dei Meridiani
dei quali
diviene
moderno monumento certo mirabile,
ma in qualche misura desueto
partoriscebest seller, si sa, rara-
mente viene perdonato. Così
coltà, ma una copiosa nevica-
ta, inattesa, copre a un certo
Il gioco dell’angelo, ma soprat- punto di bianco la favolosa
(che contiene tre romanzi tra i
più famosi, Thérèse Raquin,
etnologo einsieme ultimo e, per la nostra epoca, decisa-
mente remoto e inattuale. Ma tutto Marina e l’ultimo uscito Calcutta, getta luce non solo
verso il cielo, ma su destini
Il palazzo della mezzanotte
L’Assommoir e Nanà) costitui-
sceun avveni- “eroe” romantico in realtà - a parte la percezione
della fêlure, l’incrinatura che è (Mondadori, 299 pagine, 19
euro), si sono
fino ad allora nebulosi e incer-
ti, su colpevo-
mento perché intuizione li di delitti se-
dell’incon- attirati gli

Zola, la letteratura è verità


permettediri- strali di colo- polti, su inno-
leggere questi scio (e in ciò è centi da risar-
contempora- roche accusa-
testi sotto no lo scrittore cire.
una luce di- neo di Mallar- Zafón, il
mé, di Proust catalanodi es-
versa. Pierlui- sere rimasto cui fascino
gi Pellini, con e di Freud) - molti associa-
ancorato alla
lasuaintrodu- «è lo stesso che difendeva Ma- romanziere e l’intellettuale, e societàè ciò che neisuoiroman- egli ha saputo noallaBarcel-
letteratura
zione magistrale, ne sovverte net contro l’Académie, in no- la frase celebre che chiude l’ zi dà viva voce agli esclusi dei rivelare come le leggi delle so- per ragazzi, lona gotica,
l’interpretazione e attacca, dis- me della fede nell’autonomia articolo di Zola sull’Affaire – quali diviene il testimone e cietà sono «improntate a bruta- genere cui ha complice, in
solvendola, la vulgata secondo le ingiustizia, cinico sfrutta- alcuni fran-
dell’artista».Dunque, dai Rou- «La vérité est en marche et rien perfino l’etnologo. Inoltre ven- mento», e, come in Nanà «l’on- dedicato i pri-
la quale l’intera opera di Zola gon-Macquart all’affaire ne l’arrêtera» – viene a riassu- gono in prospettiva le moltepli- mi anni di at- genti persino
andava posta sotto l’etichetta nipotenza del sesso può farsi un po’ sordi-
Dreyfus, Zola è guidato da un mere il senso di una vita. ci contraddizioni della sua per- figura del dio denaro». Si può tività.
del positivismo (ma anche, pa- solo e potente anelito di verità. Ma c’è dell’altro. L’origine sonalità - uomo ipersensibile e Il palazzo daincuièam-
ancora parlare di inattualità e bientato
radossalmente, sotto quella del Viene finalmente in evidenza italiana di Zola come pure la polemista feroce, razionalista e di lontananza? in effetti ap-
lirismodi derivazione romanti- partiene, as- L’ombra del
l’innegabile continuità tra il sua condizione marginale nella superstizioso, amante delle © RIPRODUZIONE RISERVATA
vento, in que-
ca). Inoltre Pellini mostra con sieme a Il Carlos Ruiz Zafón
grande autorevolezza la conti- principe delle sto caso non
nuità tra i due Zola, quello dei PAGINE PER CRESCERE DEBUTTO nebbie e a Las si appella ai
Rougon-Macquarte quello del- luces de septiembre, di prossi- fascini della città dove è nato.
L’ultima passione
l’articolo J’accuse che è un ge-
sto di rottura, un atto a pieno
titolo rivoluzionario; il critico
Divento grande, “tutto da me” di George Sand
ma pubblicazione in italiano,
a una trilogia dei primi Novan-
ta destinata ai giovani lettori.
Egregiamente “servito” dalla
traduzione di Bruno Arpaia
(che sa cosa significhino, in un
ricorda che Zola esce consape- Ma come sarebbe ingiusto e libro di mistero e avventura, il
di FIORELLA IANNUCCI nave, arrivare sulla luna... Tra E’ già arrivato alla terza ristam- ritmo e il colore delle parole,
volmente esplicitamente dai limitativo definire “per ragaz-
realtà e immaginazione, la lun- pa Sei così mia quando dormi di
confini del diritto (cita addirit-
tura gli articoli di legge che sta
violando). Il che ce lo fa vedere
T RAVOLGENTE, allegro,
raffinatissimo. E tremen-
damente “potente”. Proprio
ga lista delle cose che Alison sa
fare da sola è esattamente quel-
Anna Kanakis (Marsilio, 112
pagine, 12 euro). Una sorpresa,
zi” la produzione di Emilio
Salgari o quella di Charles Dic-
kens (mettete nelle mani di un
l’andamento del periodo) ci
restituisce in tutte le sfaccetta-
ture possibilila Calcutta multi-
come un bambino che scopre la che generazioni di bambini questo elegante debutto edito- adolescente, senza spiegarglie- razziale degli anni Trenta, mi-
non solo come il primo degli
di saper fare un sacco di cose continuano orgogliosamente a riale dell’attrice che racconta ne i sensi, ad esempio La picco- stica e insieme materica, muo-
“intellettuali” moderni, ma an- l’«ultimo, scandaloso amore di
che come l’ultimo degli eroi da solo. Tutto da me di Wil- realizzare, alla stessa età. Già, la Dorrit: vi si incupirà per vendosi in altra epoca e nella
liam Wondriska (Corraini edi- perché questo albo prezioso, George Sand»: quello per l’inci- mesi), nello stesso modo è sba- capitale del Bengala come in
romantici:nonsi limita a influi- sore Alexandre Monceau, invi-
tore, 16 euro) è infatti “scritto” tra i primi libri per bambini ad gliato attribuire al senso del una terra familiare, esperto di
re con la forza delle sue opinio- tato nel castello della scrittrice
dalla figlia del grande grafico e utilizzare disegni e immagini mistero, a trame e intrecci di luoghi e di sapori oltre che di
ni su un dibattito fondamenta- per passarvi qualche giorno e psicologie.
le per la vita della nazione, ma designer americano che, da fotografiche, è stato pubblica- assoluta efficacia e alla stermi-
to nel 1963. Da allora William rimastovi per quindici anni. nata fantasia di Zafón, etichet- Zafón,insomma, saraccon-
addiritura offre la sua opera bravo papà e convinto sosteni- «Devoprenderla trale mie brac- tare. Si smetta di definirlo “per
intera, la sua libertà, la sua tore della creatività dell’infan- Wondriska ne ha scritto un’al- tature che gli vanno strette.
tra decina, libri che hanno tut- cia e strapparla ai ricordi»: que- Nel Palazzo ci sono tutti gli adulti” solo a partire dalla sua
stessa vita in pegno dell’inno- zia, non solo riporta le frasi sto dice Monceau appena sbar- quinta creatura, quell’Ombra
ti ricevuto importanti ricono- ingredienti che obbligano un
cenza di Dreyfus. E, sottolinea della piccola Alison dall’alto cato nella grande casa silenzio- lettore, persino in tempi tele- del vento che è diventato un
Pellini, il difensore di Dreyfus dei suoi cinque anni ma la scimenti. Ma è in queste pagi-
neche il designer si èautoritrat-
sa.Passione e devozione, ammi- matici, a cominciare e voler caso letterario internazionale
fotografa e la inserisce, protagonista assoluta, razione e turbamento: l’intenso finire un libro senza interrom- perché acchiappa il lettore e
nel mondo che ha appena “addomesticato”. to, alla guida di un inverosimile autobus aran- rapporto, che risveglia in Mada- non lo molla più. E chi è anda-
persi. Siamonel 1916,a Calcut-
Con effetti contagiosi. Perché Alison sa contare cione. L’unica passeggera? Un’imbronciata Ali- me un passato appassionato e ta. E’ notte. Mentre un tenente to in crisi per la traduzione in
fino a dieci, guardare una formica, correre a son Wondriska. In fondo andare in autobus non tormentato, verrà interrotto so- inglese perde la vita per salva- 36 lingue, i molti premi e gli
perdifiato, tenere un palloncino, ascoltare il è la stessa cosa che guidarlo. La bambina lo sa. lo dalla tisi, che nel 1865 si re due gemelli neonati, il cielo oltre otto milioni di copie ven-
papà che russa, sguazzare in una pozzanghera, Chissà se da grande ha mai imparato a farlo... porterà via l’uomo così come vomita sugli umani una piog- dute, si dia pace: Carlos minac-
cavalcare un elefante, costruire un ponte, finire aveva preso Chopin. (Gl. S.) gia scrosciante. Sedici anni più cia di replicare.
allo zoo (ma dentro la gabbia), salpare con una © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA tardi, Ben, ormai adulto e © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 19 - 31/05/10-N:

CULTURA 19
19
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 & SPETTACOLI 19
Albert Hall . C’era già stato
Ilcantautore presentail tour due volte nel passato. Come
spettatore («Una per vedere
internazionale:autobiografia Stevie Wonder, un’altra per
un concerto benefico con Eric
inmusicatra Europa, Cina, Clapton», ricorda). Ma la capi-
tale britannica è stata un luogo
diriferimento, prima da ragaz-
Giappone, Australia e Africa zo di Centocelle quando canta-
va “viva viva viva l’Inghilterra Cannes lancia il cinema del Golfo
con isuccessidi sempre ma perché non sono nato la’” e
«Londra - ricorda - era la sede
di MARCO MOLENDINI Qui accanto,
Claudio
di tutta la musica beat», poi
città dei suoi più sofferti parti
S BARCA una nuova costellazione nella galassia della
Settima Arte. E’ il cinema dei Paesi del Golfo che, al
Festival di Cannes, hanno fatto un’entrée trionfale. Ricchi,
LONDRA - Festeggia ilsucces- Baglioni discografici:«Per Oltreho cam-
so fino a notte fonda a vino ambiziosi, idee chiare e ampie risorse da investire, vogliono
acclamato alla pato qui un anno, per Strada conquistarsi un posto in prima fila. Non solo compratori
bianco e ricordi, Claudio Ba- Royal Albert facendo la casa discografica
glioni. E confessa di pentirsi Hall di Londra ma produttori in proprio. Da regno del lusso, le nazioni
(allora l’industria aveva anco- della Penisola Arabica vogliono trasformarsi in industria
per avere aspettato così tanto, e ora pronto
a continuare
ra soldi), fece di tutto per met- culturale. La parola d’ordine è: diversi da Hollywood e da
prima di mettere il naso fuori termi a mio agio e mi affittò un
di casa. Proprio lui che con le con la sua Bollywood. Al Marché ha debuttato il Qatar, mentre
musica appartamento così grande che l’Emirato di Abu Dhabi ha annunciato un vasto program-
sue canzoni profondamente il giro quello che ce lo fece vedere
italiane aveva le carte in regola ma di produzione. E se la Sceicca Al Mayassa bint Hamad
del mondo girava coi pattini. Ma non ba- bin Khalifa Al-Thani ha lanciato il
per provare una carriera non In arrivo anche stò, io camminavo per la città
solo naziona- dvd e libro Doha Film Institute, istituzione ”globa-
piangendoda- le” del piccolo Paese proteso nel Golfo
le. Era l’unico vanti alle ve- Persico, da Abu Dhabi annunciano la

Baglioni, il mondo in tasca


a poterci pro- trine».
vare. E rico- produzione del primo lungometraggio,
Il concer- il potenziamento del festival cinemato-
nosce:«La ge- to è una sorta
nerazione dei grafico (la quarta edizione è prevista in
diautobiogra- ottobre, dopo il raddoppio di spettatori
cantautori fia in 25 can-
puntava sui registrato nel 2009), l’assegnazione di
zoni del ramo borse di studio da parte della giovane
contenuti, “indimentica- Film Commission che, in un anno, ha Doha, nel Qatar
non era fatta bili”, da già dato origine a tre documentari e sei
di interpreti veri, con capacità cherà al resto del mondo, Cina con la scuola»). Un tour mon- Deve fare effetto sentirsi
(anche Shangai per l’Expo a diale, intitolato One world, portato in trionfo fuori casa. Avrai a Poster, a E tu, Sabato cortometraggi.
vocali». Lui, invece, cantava a pomeriggio, Mille giorni di te e Il mondo non sta a guardare la nuova realtà. Il Doha
squarciagola e, negli anni di fine ottobre), Giappone, Au- con l’ambizione di portare in Di più acclamato fra sventolio
di me, QPGA, Strada facendo, Film Institute ha già stretto alleanze con la World Cinema
piombo, aveva il coraggio di stralia, Africa («dove ho canta- viaggio la musica italiana in- di tricolori e spettatori britan- brani confezionati con archi,
to solo una volta, a 15 anni, contrando i tanti connazionali nici folgorati da tanta melodia Foundation di Scorsese per il restauro di tre film all’anno,
scrivere versi come “passerot- fisarmoniche, tastiere morbi- con il laboratorio della regista indiana Mira Nair che
to non andare via”. «E’ vero, nella nostra ambasciata soma- che vivono sotto tutte le latitu- e tanta passione, in un tempio dissime per conquistare il pub-
la durante un viaggio premio dini. della musica come la Royal s’impegna a formare studenti del Qatar, dell’Africa e del
avrei potuto fare di più. Fino blico di ogni latitudine con Sud Est asiatico, con Tribeca Entreprises di New York. A
al ‘90 ho girato parecchio. Ci gran sfoggio di voce e a un Cannesla direttrice esecutiva Amanda Palmer ha annuncia-
sono mie dischi finiti in classi- SIENA OMAGGIO cambio ripetuto di frac (quat- to l’intenzione di creare un’industria cinematografica stabi-
fica in Francia, in Spagna. Poi tro) fatti disegnare apposta dal le, che inizierà con la produzione di dieci film arabi
a un certo punto ho mollato,
mi sentivo ingabbiato. E ho Festa del Documentario Le chiavi di Firenze sarto Litrico (il sarto dei divi
degli anni Cinquanta). Brinda
all’anno. In Qatar esistono 50 schermi per un totale di un
milione e mezzo di abitanti: una buona base per comincia-
al successo Claudio e al leggen-
sbagliato». Riprendere il di-
scorso dopo tanto tempo non è vince “Nìguri” di Martino in memoria di Scarpelli dario teatro londinese («Ce ne
fossero teatri per la musica
re. E negli Emirati, dice Kellen Quinn, vice direttore
dell’Abu Dhabi Film Festival, c’è più che mai fame di
cosa da poco. Significa fare i cinema. La sfida è appena cominciata.
conti con se stesso. E Claudio SIENA - La 5a edizione della Festa delDocumen- ROMA - Il padre era di Napoli, lui così da noi. E invece c’è il © RIPRODUZIONE RISERVATA

lo sa, significa spogliarsi del tario “Hai Visto Mai?”, diretta da Luca Zingaret- era nato a Roma e alla Capitale era vuoto. E anche l’Auditorium è
ti, ha premiato Nìguri di Antonio Martino. legato da un rapporto profondo di stato costruito solo per un cer-
corredo della popolarità, sgob-
bare per riempire i teatri: «Du- Hanno consegnato il premio Michela Cescon e amore-odio; ma la «toscanità» era to tipo di suoni. Qui si fa di
tutto»). Chiuso il lungo viag-
“Schermi di qualità”, incassati 45 milioni di euro
rante le prove - racconta - mi Valeria Solarino. Il documentario racconta il per Furio Scarpelli un legameprofon-
microcosmo del piccolo villaggio calabrese di do durato tutta una vita. Così il gio, usciranno dvd e libro ROMA - Baaria di Giuseppe il Ministero dei Beni e le attivi-
hanno beccato qui alla Royal («Una sorta di diario di bor-
Albert Hall senza pass e mi Sant’Anna “invaso” dai “Nìguri”(neri in dialetto maestro italiano della Tornatore,con 420.192 spetta- tà Culturali e finanziata da
calabrese), dove ha sede uno dei più grandi sceneggiatura è stato do»). Ma per questo c’è tempo. Arcus Spa, per la diffusione
hannofattouncazziatone, pen- Intanto vale la pena far festa: tori, Il concerto di Radu Mihai-
savano fossi un imbucato». campid’accoglienza d’Europa. Pauradelle diver- ricordato dalla «sua» leanu (357.857), La prima co- dei film italiani e comunitari
sità, diffidenza e il dubbio se e come accogliere gli Firenze proprio un un altro bianco (italiano), un di qualità. Le sale partecipanti
Ma le cose vanno bene «al di là po’ di autografi, mentre una sa bella di Paolo Virzì
immigrati clandestini che raggiungono le nostre mese dopo la sua (345.390),Mine vaganti di Fer- hanno avuto in totale, secondo
di ogni attesa». E lo stesso è coste, i temi. Il premio “Vino e Giovani dell’Eno- corpulenta signora russa si la-
scomparsa, avvenuta zan Ozpetek (335.442) e Io, Cinetel, 15 milioni e mezzo di
accaduto prima in Nord Ame- teca Italiana di Siena”, consegnato sempre dalle menta perché il pubblico a
a 90 anni. L’iniziati- spettatori (con un incremento
rica, poi nelle altre tappe, Bru- due attrici, è stato assegnato al documentario teatro non lo ha ricoperto di loro e Lara di Carlo Verdone
va, realizzata da Fran- del 20% rispetto alla 3/aedizio-
xelles, soprattutto e Parigi. Vivamazonia di Francesco Canniton. Al vincito- cesco Ranieri Marti- fiori. Così, nemmeno in Italia. (224.233), secondo i dati Pro-
ne), su un totale di 106 milioni,
Ora, dopo una breve sosta toc- re per il miglior documentario va un Premio in notti per France Ode- Furio Scarpelli © RIPRODUZIONE RISERVATA misoft inseriti dagli esercenti, perun incasso di oltre 93 milio-
denaro di 8.000 euro mentre a quello del Premio on e Mediateca Tosca- sono i cinque film più visti, da ni di euro. In totale per i 214
Enoteca Italiana 5.000 euro. La giuria,quest’an- na, era stata pensata per festeggiare giugno 2009 ad aprile 2010 film di qualità partecipanti, gli
no per la prima volta di sole donne, era composta Scarpelli ancora in vita, ma non ha nelle 672 sale, distribuite in incassi sono stati di oltre 45
da Michela Cescon, Elisa Civai, Concita De avuto il tratto della mestizia: sale 302 comuni e 20 regioni, che milioni di euro; fra questi 29
Gregorio, Cristina Loglio, Federica Masin, Vale- stracolme per la proiezione di 10 tra i hanno partecipato alla 4/a edi- milioni e 266 mila euro per le
ria Solarino. La cerimonia di premiazione è stata capolavori di Scarpelli. Al figlio Gia- zione di ”Schermi di qualità”, pellicole di qualità italiane e
condotta da Luca Zingaretti nel complesso muse- como sono state solennemente conse- l’iniziativa promossa dall’A- 15 milioni 808 mila per le
ale Santa Maria della Scala. gnate le «chiavi della città». gis, le associazioni di settore e europee.

lufthansa.com

Nuove conquiste
Un prodotto Lufthansa.

Per meritarci la vostra fiducia, ci poniamo


sempre nuovi obiettivi.
Nuove destinazioni, servizi all’avanguardia, innovazione tecnologica, qualità,
affidabilità e accoglienza; facciamo di tutto per rendere ogni vostro viaggio
più confortevole. Perché la soddisfazione di ogni singolo passeggero, anche
il più piccolo, è il nostro più grande successo. lufthansa.com
-MSGR - 20 CITTA - 20 - 31/05/10-N:RCITTA

SPORT
e-mail: sport@ilmessaggero.it fax: 06 47887668

CICLISMO La crono di Verona suggella l’impresa

Trionfo del gladiatore


l’ArenaosannaBasso
Comincia qui la seconda vita di un campione
dal nostro inviato coppia sferra un primo deciso glia sognata per 4 lunghissimi
GABRIELE DE BARI UNA VITTORIA attacco, che frutta parecchio in anni. Il capolavoro costruito
termini di secondi. Sulla terri- con la fuga a 3, insieme a
VERONA - Quando entra, vie- CAPOLAVORO bileascesa dello Zoncolan,Bas- Nibali e Scarponi, resterà scol-

G
ne accolto come un eroe omeri-
co mentre l’Arena è scossa da so ritrova il successo dopo 4 pito nella memoria dei tifosi,
un’impennata di decibel e da Il varesino ha mostrato anni e consolida la propria esaltati da una pagina di gran-
investitura a capitano unico de ciclismo. Sul Mortirolo fini-
un grido che riscalda il più
suggestivo e solenne dei palco-
grande maturità, della ”Liquigas-Doimo”. Il sce il testa a testa fra il varesino
scenici, prestato per un giorno scegliendo sempre Mortirolo e l’Aprica, dopo una ed Evans, che perde le residue
importante allo sport. L’apote- piccola flessione nella crono- possibilità di lottare per il Gi-
osi è completa e riveste i crismi una strategia perfetta scalataa Plan de Corones, resti- ro. Il campione del mondo
della spettacolarità hollywoo- tuiscono al campione una ma- deve ancora rimandare la
diana. Ivan Basso, 26 anni do- vittoria in una grande cor-
po Francesco Moser, conqui- sa a tappe, ammesso che
sta il Giro d’Italia nella città riesca a compiere l’im-
scaligera con la personalità, il presa. Le ripide pen-
piglio e l’alfieriana concretez- denze del Giro d’Ita-
za dei grandi nomi del pedale. lia, molto più seletti-
La maglia rosa, perlata di sudo- ve del Tour de Fran-
re, luccica come una gemma ce, sono difficili da
sulle spalle del campione, che digerire sia per l’au-
abbraccia felice i figli Domitil- straliano, che per
la e Santiago e riceve i compli- l’altro protagoni-
menti del patron Zomegnan. sta, il kazako Vino-
Un giorno di festa per il cicli- kourov. Esaltano,

iri
smo italiano, che cercava un invece, Michele
momento di riscatto, di ritro- Scarponi, uno degli
vata credibilità, un solido pun- attori più apprezzati
to di riferimento per ripartire. della corsa, finito al
L’Arena diventa una passe- quarto posto. Il Giro
rella per il varesino, che incre- incorona Basso e sco-
menta ulteriormente il vantag- pre un grande Nibali,
gio su Arroyo, mettendo salda- un giovane sul quale si
mentein cassaforte il prestigio- appuntano enormi spe-
so successo, il secondo nella ranze. E’ lui, da discesista e
corsa rosa. E’ l’inizio della nuo- cronomen, che vince la sfida
va carriera per un campione per il podio con il marchigiano
entrato nella completa maturi- Scarponi. L’ultima cronome-
tà mentale e agonistica. Una tro di Verona registra il succes-
rinascita costruita giorno do- so a sorpresa dello svedese
po giorno, con la pervicacia di Larsson, ma il trionfo è stam-
pato sul viso solare di Basso. E

Dallarosaall’azzurro:Bassoriaccende
chiè convinto di tornare prota-
gonista alla maniera forte. Un negli occhi di Domitilla e San-
Giro bene interpretato nelle tiago.
fasi iniziali, soprattutto nelle © RIPRODUZIONE RISERVATA

tappe olandesi, e poi diventato


un lungo inseguimento al pri-
mato. Tutto accade nella tap-
pa dell’Aquila, che sconvolge i
piani tattici dei pretendenti al
IL RITIRO
Gilberto Simoni dice addio
al ciclismo: eccolo durante
la sua performance
Ivan e Nibali,
gemelli del pedale
titolo.Lo spagnoloArroyo, gra- da attore consumato all’arrivo
zie alla ”fuga-bidone”, mette nell’Arena di Verona.
le mani sulla corsa con l’incre- Frena prima del traguardo,
dibile vantaggio di oltre 12 si ferma, si toglie la maglia
minuti concesso dai grandi. Il e mostra camicia e cravatta rosa
Giro rischia di finire nella gior-
nata abruzzese, dedicata alla
divisi sul Tour
memoria per il terremoto dello
scorso anno. Polemiche, accu-
se, palleggio di responsabilità,
fra le squadre e i capitani,
Simoni, in bici e cravatta dal nostro inviato
ROBERTO DI SANTE
I DUE PROTAGONISTI

un addio da attore
investono la corsa. Che diven- VERONA - C’erano una volta
ta una corrida. Pulici e Graziani. I gemelli del gol. DELLA ROSA
Paradossalmente, la frazio- Ora ci sono loro e le scenografie
ne più assurda e criticata del
Giro,quella che rischia di man-
dell’Aida possono aspettare fuori. Il vincitore sarà al via
La marcia trionfale dell’Arena di
dare in archivio l’edizione nu- dal nostro inviato tra applausi e il suo nome scandito: «E’ stato Verona è solo per quei due, i della gara a tappe francese
mero 93, rappresentala scintil-
lache accende ogni giorno nuo- VERONA - «E’ una pazzia. Bisogna essere un momento bellissimo». Con in braccio la gemelli del pedale. Ivan Basso, mentre il suo “delfino”
pazzi per fare il ciclista». Gilberto Simoni, figlioletta. «Ma ora è finita», aggiunge con- trionfatore nel Giro della sua rina-
ve sfide. La ”Liquigas-Doi-
mo”, la formazione più forte e 39 anni ad agosto, nel giorno dell’addio al trollando il piazzamento finale: sessantano- scita, e Vincenzo Nibali, terzo in ancora non ha deciso
ciclismo, maschera dietro un sorriso amaro- vesimo a 2 ore e 40 minuti dal suo “nemico” classifica. Compagni di squadra,
compatta, comincia una lenta,
ma costante rincorsa, alla ma- gnolo la malinconia dell’ultimo Giro da Basso. compagni di un destino vincente.
glia rosa. Ogni tappa è buona ciclista. Lui che ne ha vinti due, lui che è Ivan già pensa al Tour e lancia la cosa e per una settimana ho senti-
Non riesce a fare bilanci, «anche se il sfida a Contador. E svela il segreto to dolore. Ma nel ciclismo ci sta
per attaccare, ogni occasione è stato protagonista momento più bello è stata la mia prima
preziosa per recuperare secon- di grandi sfide e della sua impresa sullo Zoncolan: anche questo». Guarda Basso con
maglia rosa nel 2001». Rimpianti? «No, da
di. Basso ha in Nibali un com- «È STATO BELLO, grandi polemiche. domani penserò solo alle vittorie più impor-
«La sera prima, dopo la tappa del la maglia rosa e la coppa: «Sono
Grappa, mia moglie Micaela mi felice per lui. E’ eccezionale, così
pagno degno, leale, fortissimo, MA ORA È FINITA» Ma con un cuore tanti». Non c’è spazio nemmeno per le ha detto che aspettiamo il terzo come lo sono i miei compagni.
che si sacrifica per la causa. immenso,aspinge- polemiche. Basso ha vinto e così sia: «E’ figlio». Nibali, invece, non ancora Siamo stati davvero bravi». Lui,
Quando, cadendo in discesa,
perde la maglia, nella tappa di Gilberto lascia così: re sui tornanti che
portanofino in cie-
stato il più forte, ma ha avuto anche una deciso se andrà a Tour: «Ci sto Ivan, lo incorona come suo erede.
Montalcino, insegue insieme a grandissima squadra che ha lavorato per lui. pensando. Adesso avrò 10 giorni Ma non da subito. «Questa vitto-
Basso per limitare i danni.
prima dell’arrivo lo e alla gloria. A Nibali? E’ sicuramente il futuro del cicli- per recuperare le forze, poi mi ria al Giro - spiega Basso - è per me
un’altra Cima
Concedono 2 minuti: sembra- si toglie la maglia, Coppi, come quel- smo». Un corridore che porta nel cuore?
«Niente nomi, ce ne sono stati tanti».Tra i
schiarirò le idee». Tutti dicono un punto di partenza. Compirò 33
no tanti, in realtà diventano che Nibali è il futuro. «Sì, ma un anni a fine anno, voglio essere
una difesa importante. E Bas- sotto ha la camicia la che ha sfiorato
tra i muri di neve suoi rivali anche un campione indimentica- futuro immediato. In questo Giro protagonista delle corse a tappe
so, con Nibali al fianco, ritrova sabato pomerig- bile, presenza costante sulle strade del Giro: ho avuto buoni segnali. Ho vinto anche nelle prossime stagioni. Ma
fiducia, coraggio, speranza. gio. Marco Pantani. una tappa ad Asolo, ho portato la ci sono giovani che domineranno
Sulla salita del Grappa la Lui, tenacia e testa dura, trentino di Palù Ma Simoni ha qualche erede nel gruppo? maglia rosa per tre giorni e ho il futuro. Uno di questi è Vincen-
lottato fino alla fine». Ride, dietro zo. Poi ci sono tanti altri, a comin-
di Giovo (stesso paese di Francesco Moser) «Queste sono cose che servono solo ai gior-
il palco dell’Arena. Anche se gli ciare da Contador». Che da sta-
ha voluto un’uscita di scena inusuale per il nali». Come dire: Simoni è Simoni. E dopo
mancano i genitori. «Sono rimasti mattina, cartine del Tour alla ma-
suo carattere: quella da attore consumato. hanno buttato lo stampo. Di un piccolo a casa perché a mia sorella è nato no, studierà come battere. «Non
Quando è entrato sul palco dell’Arena, ha grande scalatore. Di un campione irriducibi- un bambino. Dedico a loro il mio l’ho mai incontrato al massimo
frenato e si è tolto la maglia: sotto aveva le. R.D.S. terzo posto». Rimpianti per la ca- della condizione. Dentro di me ci
camicia e cravatta rosa. Pubblico in delirio, © RIPRODUZIONE RISERVATA duta di Montalcino quando era in credo, ma devo avere rispetto e
rosa? «Sicuramente ho perso qual- umiltà. Questo ragazzo è impres-
-MSGR - 20 CITTA - 21 - 31/05/10-N:RCITTA

21
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 SPORT 21

Bettini sarà ct VERONA - «Paolo Bettini sarà il ct


azzurro a fine giugno». Il presidente
ha seguito numerose tappe della corsa
rosa: «Il Giro ha confermato la grande NAZIONALE La Figc ha dato l’annuncio
a fine giugno della Fci, Renato Di Rocco, aspetterà la
”Settimana Tricolore” per investire il
passione della gente per il ciclismo, e la
validità dei nostri corridori. Bravo Bas-

Ecco Prandelli
sostituito di Franco Ballerini. Di Rocco so, ma bravo anche Nibali, il futuro».

il futuro è già qui


Accordo raggiunto, è il nuovo ct post-mondiale
dal nostro inviato dal Sudafrica. Nel colloquio di
UGO TRANI L’EX ALLENATORE VIOLA ieri mattina, pochi accenni al
nuovo staff tecnico, anche se
SESTRIERE - Adesso l’Italia HA FIRMATO UN QUADRIENNALE Prandelli ha subito avvertito
ha due cittì: Marcello Lippi, 62
l’interlocutore che si porterà
anni, e Cesare Prandelli, 52. Contratto da 1,3 milioni di euro, con sè il suo vice Gabriele Pin.
Cosa mai successa nella storia
Deglialtri collaboratorisidiscu-
del nostro calcio (abbiamo co- porterà con se il vice Pin teràinquestigiorni,masembra-
piatolaFrancia,staffettaDome-
nech-Blanc), laNazionale parti- Lippi infastidito dall’”anticipo”: nogiàsicuriilpreparatoreatleti-
co Giambattista Venturati e il
rà per un mondiale con due «Avevo già evaso la pratica...» collaboratoretecnicoRenzoCa-
commissaritecnici.Il primo an- sellato. La Federcalcio confer-
drà in Sudafrica da dimissiona- merà il capo delegazione Gigi
rio, l’altro subentrerà da agosto Riva, il medico Enrico Castel-
per affrontare le qualificazioni SARÀ PRESENTATO lacci,il segretarioMauroVlado-
per il prossimo Europeo e a DOPO IL SUDAFRICA vich e l’ufficio stampa. Resterà
seguire quelle per il mondiale anche Narciso Pezzotti, il vice
Cesare Prandelli,
del 2014. In estate, dunque, il di Lippi, ma con un incarico
passaggio del testimone. 52 anni. Gran
diverso ed esterno alla squadra.
L’annuncio della Federcal- faticatore di centrocampo Potrebbe rimanere anche Ivano
cio mentre l’Italia di Lippi sta e plurivittorioso con Bordon, il preparatore dei por-
giocando il secondo dei due test la Juve, poi allenatore tieri. Da verificare, invece, la
alSestriereesubitodopol’incon- di giovani talenti, posizione di Angelo Peruzzi che
tro, a Roma e durato meno di da Parma a Firenze, la Figc vorrebbe ancora nella
un’ora,trailpresidenteGiancar- passando per la breve struttura della Nazionale.
lo Abete e Cesare Prandelli. La notizia parte dal caldo di
L’ex allenatore della Fiorentina esperienza romana
Roma e arriva nel gelo del Se-
ha firmato un contratto qua- striere.Freddoilclimainaltura,
driennale di 1 milione e 300 con pioggia e vento, e ancor di
mila euro e sarà presentato più Lippi che avrebbe voluto
quando la Nazionale tornerà fareamenodiparlaredelsucces-
sore e della novità di giornata,
nonostante ormai il nome del

d’Italia
nuovocommissariotecnico fos-
se noto da tempo. L’attuale cittì
lo dice chiaramente, facendo
inoltre capire che la decisione di
Abetedianticiparel’ufficializza-
zioneprimadellapartenzaperil
mondiale non gli va proprio a
genio.«Perquelchemiriguarda
la pratica io l’avevo evasa da
tempo.Dell’amicoCesareparle-
rà il presidente quando lo pre-
senterà e anch’io a fine mondia-
le. Abete sapeva da Natale che
io avrei lasciato dopo il Sudafri-
ca:conil presidentehounbellis-
simo rapporto. Volevo che sa-

l’entusiamodellagenteelancialastaffettaaLippi pesse subito le mie intenzio-


ni, senza aspetare un giorno
in più, in modo che potesse
cercare subito il nuovo alle-
IL PERSONAGGIO natore. Ha trovato la perso-
na giusta» l’unico attesta-
todistimainpubblicoal

L’uomo per bene collega che prenderà il


suo posto.
Ma il tono di Lip-
pi, conoscendolo, è

eroe di una città


quello delle giornate
peggiori. Risentito e
sbrigativo, replica a
ogni interrogativo
quasi a monosillabi.
di MARCO CONTERIO «Orapermeèimpor-
FIRENZE – Firenze si sve- L’ADDIO A FIRENZE TRA LE LACRIME tante la Nazionale e il
prossimo mondiale.
glia con gli occhi lucidi. E’ DOPO CINQUE ANNI DI SUCCESSI Non che non sia impor-
finito più di un ciclo. Più di
un’era. Più di un’epoca. Non tante anche questa noti-
c’entrano i risultati monstre Ha portato la Fiorentina in Champions zia, ma io devo pensare a
far bene con la mia squa-
conquistati sul campo, non e al trionfo all’Anfield Road, conquistando drainSudafrica»èlastilet-
c’entra neanche la Cham-
pions che non ci sarà ma che una piazza molto difficile. Gli ultimi mesi tata del cittì, danto la prio-
c’è stata. Bella, bellissima. ritàall’obiettivopiùvicino.
Breve ma intensa come un
vissuti, però, sull’orlo del litigio con Della Valle «Quando a dicembre parlai
colpo all’anima. C’è che Fio- con Abete, gli spiegai che do-
Ivan Basso festeggia sul podio con i figli Domitilla e Santiago nell’Arena di Verona po questi due anni di lavoro
rentina non farà più rima con
chilometri da Brescia, ma fio- sima,la storia di uno spettaco- scimenti fioccano. Attestati avrei detto basta. E’ diverso da
Cesare Prandelli, ed è già ab-
sionante, non ha perso una corsa a rentino d’adozione. Fotogra- lo vissuto giorno dopo giorno, di stima, come le due Panchi- quattro anni fa, quando ebbi
tappe negli ultimi quattro anni. bastanza perché cuori e sospi-
fie ed istantanee di un’espe- la vita insieme di una città e di ne d’Oro, l’Oscar del Calcio altre motivazioni per farmi da
Ma voglio lottare per la vittoria ri battano e risuonino all’uni- rienza vissuta, cinque anni un uomo. Allenatore fuori da- ed il Premio Facchetti. L’ulti- parte. Quelle fornite stavolta al
del Tour, anche se non c’è solo il sono. d’amore e di passione. Le due gli schemi, se gli schemi si ma parentesi viola, racconta presidente ve le racconterò do-
primo posto». Quel Tour che nel Perché la premessa di ogni Champions raggiunte. Le la- chiamano voci alte, parole di mesi vissuti sull’orlo del po il mondiale: chiarirò di tutto
2006 a Strasburgo, poco prima di frase, discorso e pensiero del crime dopo l’eliminazione fuori posto, risse e dita punta- litigio, delle parole non dette, e di più. Ma adesso no, non vi
iniziare, lo vide precipitare all’in- tifoso viola è sempre stata “è con il Bayern, quelle di gioia te. Sul terreno di gioco, tra gli di una città che si divide tra dico perché ho deciso di andar
ferno con lo stop per l’”Operacion un uomo per bene”. Con sin- dopo il trionfo di Anfield. Il anni ‘70 e gli anni ‘80, tanta pro-Della Valle epro-Prandel- via». All’epoca aveva scelto di
Puerto” e la successiva squalifica cerità, senza frasi fatte, dette silenzio, assordante,un minu- spada e poco fioretto nelle li. Il j’accuse sottinteso e lan- tornare alla Juventus, operazio-
di due anni. «Ho troppa voglia di tanto per. A cuore aperto, ver- to in apnea, tributato in onore mediane di Cremonese, Ata- ciato dalla società è quello di necheperòneimesi successiviè
correrlo. Mi ha dato tanto. Ma c’è so una persona che ha conqui- della moglie Manuela prima lanta e Juventus, dove mette contatti avviati con la Juven- saltata.Ora avrà tutto il tempo e
anche un motivo che non ho mai stato una piazza ostica e diffi- di Fiorentina-Inter. Le brac- in bacheca 3 scudetti, 1 Cop- tus, poi non concretizzatisi. tutto il mondiale per pensare
detto a nessuno. Nel 2008, a metà cile, dopo e più di Verona e
del periodo buio, mia figlia Domi- cia ed il sorriso verso la Curva paItalia,1Coppa deiCampio- Perché per Firenze il finale in allanuovamotivazionedaoffri-
Parma, oltre gli schemi tatti- Fiesole, mani al cielo e pugno ni,1 Coppa delle Coppe ed 1 agrodolce racconta di un pu- re in pubblico. E sarà nuova
tilla vide in tv Sastre salire sul ci, le vittorie epiche, l’Europa
podio con i suoi bambini. Lei c’era sul cuore, strette di mano con Supercoppa europea. gno sul cuore, di una mano davvero.
conquistata e cavalcata. Fi- i tifosi viola nel giorno più Poi le panchine, con l’anti- che saluta e di altre lacrime
già stata con me su quel podio e mi © RIPRODUZIONE RISERVATA

ha detto che voleva tornarci. Ecco, renze lo ha anche omaggiato, lungo, quello dell’addio a Fi- pasto tra i pro con gli orobici, agli occhi. Prandelli se ne va,
questo mi ha dato tanta forza per nel maggio 2009, del Fiorino renze. perproseguire traLecce,Vero- direzione Nazionale. Con la
riprendermi e oggi, quando sul d’Oro, onorificenza conferita “Spettatori del Prandelli na,Venezia,Parma,un sussul- firma, in calce, dei tifosi. “5
palco dell’Arena ho staccato dai a chi ha contribuito a dare show” non è stato solo uno to di carriera a Roma e culmi- anni di convivenza non si
pedali e ho abbracciato Santiago e lustro alla città. striscione onnipresente sugli nare con cinque anni sulle dimenticano. Grazie Cesa-
Domitilla, ho provato una gioia Nato ad Orzinuovi, undi- spalti dell’Artemio Franchi. rive dell’Arno. Da tecnico la re”.
immensa». cimila anime a spiccioli di E’ il titolo di una favola bellis- bacheca langue, ma i ricono- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Vincenzo Nibali © RIPRODUZIONE RISERVATA


-MSGR - 20 CITTA - 22 - 31/05/10-N:RCITTA

22
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
SPORT 31 MAGGIO 2010

VERSO IL MONDIALE I cinque da “tagliare”: sale Borriello, scendono Montolivo e Rossi


dal nostro inviato vano indietro sino alla bandieri-

Lippi, effetti speciali


UGO TRANI na del calcio d’angolo, avevo
chiesto il sacrificio alle punte.
SESTRIERE - «Alla fantasia ci Mourinho non c’entra con que-
pensoio». E’ lasintesi del discor- sto discorso», anche se Lippi,
so di Marcello Lippi dopo la con il flash back sulla stagione
prima settimana di lavoro al ’94-’95,vuole comunque sottoli-
Sestriere. Per preparare il suo nearecome lui abbia anticipato i
mondialemordi efuggi,dato che tempi rispetto a molti, compre-
lascerà la panchina a Prandelli so il collega portoghese che, do-
dopo l’avventura in Sudafrica, il po il triplete con l’Inter, ora gui-
cittìazzurro stamettendoin pra- derà il Real.
ticaquasiunarivoluzione. L’Ita-
lia sarà nuova non tanto nel
sistema di gio-
Palombocentrale,Marchisiotrequartistaenonsolo:tuttelesorpresedelct «Ai giocatori ho detto: “Vi
ho dato fiducia chiamandovi,
ora pretendo la vostra facendo
co, simile al tutto quel che vi chiedo”. Così
4-4-1-1 che lo
portò al trion-
CONTRO LA COSTA D’AVORIO mi hanno dato la disponibilità a
cambiare ruolo e questo mi age-
fo a Berlino

Paraguay, pareggio in rimonta


vola.Iostocercandodiprotegge-
nel 2006, re la difesa, con un assetto com-
quanto nelle patto» spiega Lippi, soddisfatto
posizioni dei per gli esperimenti fin qui riusci-
giocatori. Su- di BENEDETTO SACCA’ ti. «Marchisio dietro al centra-
bito alcuni un calcio di punizione da una ventina alla rete di Tulio. Nel secondo tempo,
di metri. Martino ha richiamato in gli inglesi hanno l’opportunità per vanti mi piace molto: è bravo a
esempi:Chiel- ROMA – Il Paraguay non mette pau- inserirsi senza palla e rientra ad
lini può scivo- ra all’Italia. La Selezione di Martino, panchina cinque giocatori. La squa- pareggiare: Lampard, però, sbaglia
aiutare i centrocampisti. E an-
lare dal centro prima avversaria degli azzurri nel dra non ha reagito, però, e ha subito la un rigore. Poco dopo, Tulio ristabili- che Palombo, all’occorrenza,
della difesa a rete di Bamba. Poi è riuscitae a accor- sce la parità, spedendo un tiro di J. può fare bene il centrale difensi-
Mondiale, pareggia con la Costa
sinistra, Mag- ciare le distanze con Barrios. Allo Cole alle spalle del suo Kawashima. A vo: lo sto mettendo lì, perché mi
d’Avorio per 2-2, in rimonta. L’ami- scadere, Torres ha firmato il gol del sette minuti dal 90’, Nakazawa imita
gio da esterno chevole, che si è disputata a Evian, manca Chiellini che poi potrà
di centrocam- pareggio,capitalizzandounapunizio- il compagno, deviando nella propria pure fare il fluidificante sini-
non è stata di alto livello: per un’ora il ne dal limite. Mercoledì, il Paraguay porta un cross di A. Cole.
po arretra da stro». Considerazioni, queste,
terzino de- Paraguay non ha costruito gioco, ri- affronterà la Grecia. Nelle altre amichevoli, la Francia utili a capire come sta preparan-
stro, Palombo nunciando alla manovra offensiva. L’Inghilterra batte il Giappone pareggia in Tunisia (1-1), la Bielorus- do i tagli, per presentare martedì
da mediano Martino si è concesso alcuni esperi- per 2-1, in rimonta. Ma non convin- sia piega (1-0) la Corea del Sud, il sera la lista dei 23 alla Fifa. Con
passaacentra- menti tattici, schierando la difesa pri- ce. La Nazionale di Capello, all’ulti- Messico stende (5-1) il Gambia, il Palombo che fa anche il difenso-
le difensivo, ma a tre, quindi a quattro elementi. maamichevoleprimadeltrasferimen- Cile batte l’Irlanda del Nord (1-0), re, potrebbe pure escludere due
Marchisio da All’inizio della ripresa, Drogba ha to in Sudafrica, non parte bene: i Nigeria e Colombia fanno 1-1. difensori: oltre a Bocchetti, pure
intermedio di sbloccato il risultato, trasformando nipponicipassano in vantaggio grazie © RIPRODUZIONE RISERVATA
Cassani. Per salvare magari un
centrocampo attaccante in più. Borriello recu-
diventa tre- peraper ipossibilitre centravan-
quartista. In Lippi ieri ha ti in elenco (gli altri due Gialrdi-
più Zambrot- schierato due no e Pazzini), Quagliarella sem-
ta che può gio- squadre bra fuori, mentre Rossi si sta
careancheasi- diverse: nella giocando il posto con Cossu che
nistra, come prima gara ora è in vantaggio perché può
sta facendo in sono andati fare il trequartista al posto di
questi giorni a segno Marchisioed èpiù centrocampi-
mancando Gilardino (2), stadell’americaninodelVillarre-
Chiellini, Di Natale (3), al. Tirando le somme, i tre esclu-
Iaquinta (2) e si già sicuri dovrebbero essere
Iaquinta e Pe- Zambrotta.
pe che vanno Sirigu, Bocchetti e Quagliarella.
Nella seconda
da una fascia amichevole,
In bilico Cassani, in ballottaggio
all’altra. reti di Pepe conMontolivocheultimamente
«Ormai e Pazzini è abbastanza deludente da me-
tutte le squa- diano e ormai scartato da tre-
dre, nazionali quartista, e appunto Rossi. «Il
clima, rispetto a quattro anni fa
o di club, gio-
cano con una
TROPPI MAL DI SCHIENA è rosa e fiori. Ci vuole ancora
puntadiriferi- pazienza per la lista definitiva:
mento e con
nove giocatori
che difendo-
no, pronti a ri-
partire veloci
Campo e letti i primi imputati non sarebbe bello anticipare i
nomi perché se poi in questi due
giorno qualcuno si facesse male
cosa penserebbe la riserva che
subentra? Mi dispiacerà lasciar-
per attaccare e diventare perico- dal nostro inviato state appoggiate i tappeti d’erba, stesso ha chiarito Iaquinta. Non hanno parte- aver cercato di convincere altri giocato- ne a casa cinque, ma tutti i
losi. E’ il calcio moderno. Non SESTRIERE - L’Italia non sta in piedi. sistema usato a San Siro. Il fondo, cipato ai test nemmeno Chiellini, che ri (erano negli spogliatoi e si preparava- ragazzi passati per questi due
riparto da zero, ma in poco tem- O meglio, diversi azzurri non riescono quindi, è soffice, ma allenandosi due domani pomeriggio dovrebbe tornare no a salire sulle auto per andare a anni sanno che l’Italia non fini-
ad allenarsi come vorrebbero. Più di volte al giorno, si sente il duro che è alla a lavorare con il gruppo, e Marchetti, passare il giorno di libertà con le fami- sce qui, ci sarà l’Europeo e il
po sto lavorando a un’idea ben nuovo mondiale» conclude Lip-
precisa: questa è l’Italia che vo- uno soffre per il mal di schiena. Colpa base. In più nei cambi di direzione, c’è che è stato sottoposto a un accertamen- glie), è andato a scusarsi con la gente
(ieri circa 3000 persone, sotto la piog- pi. Nei due test di ieri mattina
glio per il mondiale. Ma non c’è del campo d’allenamento qui al Sestrie- pure il rischio di distorsioni. Da parte to (un’ecografia) al polpaccio sinistro. (tempi da 30 minuti), Di Natale
niente di inedito. Già alla Juve, re e anche dei letti, a quanto pare duri di tutti c’è molta attenzione a evitare «Niente di serio» ha garantito il profes- gia) che fischiava e urlava.
Rosetti si sta allenando proprio sul conferma di essere già in forma.
quattordici-quindici anni fa, come il terreno di gioco. movimenti bruschi. Basta la corsa, pe- sor Castellacci che tiene sotto controllo Un po’ meno Bonucci.
campo degli azzurri al Sestriere (due
con Ravanelli e Vialli che torna- De Rossi, tanto per citare un titola- rò, per sentire fastidio alla schiena. lasituazione a due giorni dallapresenta- volte al giorno: mattina presto e tardo © RIPRODUZIONE RISERVATA

re, salta i due test di ieri mattina: niente Oltre a De Rossi, sintomi del genere li zione della lista dei 23 alla Fifa. pomeriggio), per abituarsi anche lui
di preoccupante, una forma di lombal- stanno accusando Gilardino e Borriel- Intanto alla fine dei due test si è all’altura. Mercoledì partirà per Suda-
gia che si porta dietro da Trigoria, più il lo. Più Iaquinta. I tre attaccanti sono rischiato un altro incidente diplomati- frica. «E’ il mio secondo mondiale, mi
freddo e l’umidità di questi giorni (ieri scesi lo stesso in campo, ma lo juventi- cvo, otto giorni dopo la protesta dei presenterò al centodieci per cento»,
matti solo 3 gradi) e anche il campo. no spesso si toccava sui fianchi, facen- tifosi alla Reggia di Venaria. Solo Siri- garantisce l’arbitro.
Perché l terreno è in sintetico sotto, do qualche smorfia di dolore. «Va un gu, Bocchetti e Criscito si sono fermati U.T.
mentre sopra, due settimane fa, sono po’ meglio, sto continuando la terapia» per le foto e gli autografi. E Riva, dopo © RIPRODUZIONE RISERVATA

IN BREVE
Buffon e Casillas Uruguay, 4 “italiani”
bocciano “Jabulani” ma non c’è Martinez
ROMA - Dopo Julio Cesar, ROMA - È ufficiale: l’attac-
anche Buffon e Casillas boc- cantedel Catania Jorge Marti-
ciano “Jabulani”, il pallone nez, non parteciperà ai Mon-
dei prossimi Mondiali. Gigi diali. Iltecnico OscarWashin-
ha parlato su Facebook di gton Tabarez non lo ha inseri-
«modello assolutamente ina- to nella lista definitiva dei 23
deguato». E ha aggiunto: convocati. Nella Celeste è in-
«Credo che sia vergognoso vece confermata la presenza
fardisputare una competizio- di quattro “italiani”: il portie-
ne così importante con un re della Lazio Muslera, il di-
pallone del genere». Iker Ca- fensore della Juventus Cace-
sillas, portiere della Spagna, è res, il centrocampista del Na-
d’accordo con lui: «Un pallo- poli Gargano, e l’attaccante
ne orrendo». del Palermo Cavani.

Y CANOA, IDEM D’ARGENTO


Una medaglia d’argento a quattro centesimi dall’ungherese
Natasa Janic e sei centesimi davanti a Katalin Kovacs, l’altra
beniamina del pubblico locale. Josefa Idem è sulla strada
giusta nel suo caparbio cammino verso gli appuntamenti clou
di questo 2010, gli Europei di Trasona a fine giugno e i
Mondiali di Poznan a metà agosto. Lo ha dimostrato in
Coppa del Mondo in Ungheria.
Y ATLETICA, VINCE BRUGNETTI
Il campione olimpico di Atene 2004 Ivano Brugnetti e
l’abruzzese Sibilla di Vincenzo sono i vincitori del Gp
nazionale di marcia disputato su un circuito cittadino a
Borgo Valsugana, in Trentino. Brugnetti ha coperto i 10 Km
in 39:28. Nella gara donne Sibilla Di Vincenzo ha terminato
in 46:57.
Y ATLETICA, HOWE IN RIPRESA
Andrew Howe ha sostenuto un altro importante test. A Rieti,
l’azzurro ha corso i 100 metri in 10.30 e poi i 200 in 20.71. Nei
100 è stato battuto da Tomasicchio, primo con 10.25.
Y LEGA PRO, PLAYOFF E PLAYOUT
Risultati delle gare di ritorno dei play off e play out dei
campionat1 di calcio di 1/a e 2/a Divisione. Prima Divisione.
Girone A: semifinali playoff, ritorno: Varese-Benevento 2-1,
Cremonese-Arezzo 1-2; play out, ritorno: Viareggio-Pagane-
se 1-1, Pergocrema-Pro Patria 1-1. Girone B: semifinali
playoff, ritorno: Pescara-Reggiana 2-0, Verona-Rimini 0-0.
Playout, ritorno: Andria-Giulianova 1-0, Foggia-Pescina
1-2.
-MSGR - 20 CITTA - 23 - 31/05/10-N:RCITTA

23
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 SPORT 23

MERCATO Il club giallorosso sta lavorando per acquistare i due difensori centrali argentini

Fratelli di Roma
di MIMMO FERRETTI 2012).
ROMA - DalBrasile all’Argen- Già, ma qual è il costo del
tina. Da Adriano e Fabio Sim- cartellino di Burdisso? Scarta-
plicio a Burdisso. Anzi, ai Bur- ta al volo l’ipotesi di una com-
disso. Perchè la Roma, si sa, partecipazione, in Casa Roma
vorrebbe tenersi Nicolas e vor- è stato fissato in 5 mln di euro
rebbe affiancargli il fratello il montepremi per l’argentino.
Guillermo, 22 anni, difensore Una valutazione equa, si so-
del Rosario Central. Ipotesi stiene a Trigoria. L’Inter, del
probabile? Possibile. La cosa resto, sa che sarà determinante
certa è che, dopo aver bloccato
quei due brasiliani, uno rinfor-
zo per l’attacco e l’altro per il
Burdisso più Burdisso: Ranieri li vuole entrambi a Trigoria la volontà del giocatore che
non vuole rientrare all’Inter e
che, nel caso venis-
centrocampo, la priorità del se bloccato a Mila-
club giallorosso adesso si chia- NICOLAS no, mai e poi mai
ma Nicolas Burdisso. IL BANDITO LA PRIORITÀ rinnoverebbe il
Claudio Ranieri nelle setti- È IL MAGGIORE contratto con il
Nicolas club di Massimo
mane passate è stato chiaro: Burdisso,
l’argentino, attualmente in Su- Moratti. Insom-
dafrica con la Seleccion, deve
classe 1981,
ha giocato Pronti un contratto ma, se l’Inter non
restare a Trigoria. Così, il dies- cederàBurdisso al-
se Daniele Pradè si è messo
con la Roma
in prestito di 4 anni per lui la Roma poi si ri-
subito al lavoro con l’agente
delgiocatore, Fernando Hidal-
dall’Inter
da agosto e 5 milioni di euro troverebbe a paga-
re nei prossimi
go, per trova- per l’Inter due anni circa 11
re un accordo mln di euro lordi
economico
QUI TRIGORIA di stipendio a un
per le prossi- giocatore che il 30
me stagioni. Allievie Giovanissimi GUILLERMO giugno del 2012 saluterà tutto
Detto, fatto: avanti verso lo scudetto EL CHICO e tutti in cambio di zero euro.
la Roma e Guillermo
Conviene? No, meglio cederlo
Burdisso non Burdisso, adesso. E senza tirare troppo
ROMA-Allievi eGiovanis- sul prezzo del cartellino.
ci hanno mes- classe 1988,
so molto per simi Nazionali della Roma è titolare La Roma, come dicevamo,
stringersi la hanno raggiunto le final-ei- nella difesa vorrebbeportare a Trigoria an-
mano, con- ght per lo scudetto. A Trigo- del Rosario che il fratello di Nicolas, Guil-
ria, ieri mattina, la squadra Central lermo, classe 1988, el chico,
tratto di 4 an-
ni, stipendio di Andrea Stramaccioni difensore centrale di prospetti-
di circa 2,5 (1-1 all’andata) ha travolto
il Palermo (5-1) mentre nel
LE TRATTATIVE va che si sta mettendo in luce
con la maglia del Rosario Cen-
mln netti a
stagione. De- pomeriggio, sempre al tral. Burdisso jr, che è più alto
terminante,
per la defini-
zione della
“Bernardini” i ragazzini
del 1995 di Vincenzo Mon-
tella(and.1-1) hannofatica-
Capello: tra due giorni (circa 190 centimetri) e più
grosso di Nicolas, dopo aver
giocato nei campionati dilet-
trattativa, la
volontà di Ni-
colas che,
to moltissimo per elimina-
re il Genoa, raggiungendo vi racconto la verità tantistici con la squadra della
sua città, Altos de Chipion, è
stato segnalato gli osservatori

Moratti: felice se si libera


la qualificazione solo ai cal-
una volta co- del Rosario Central al diretto-
ci di rigore: 9-8 il risultato
nosciuta Ro- re tecnico, Gustavo Alfaro,
finale. che lo portò in maglia
ma, non vuo- B.S.
le più lasciare di TIZIANA CAIRATI e LUCA PASQUARETTA
gialloblù. Dopo la trafila nelle
la capitale. E
© RIPRODUZIONE RISERVATA
giovanili, due anni fa il tecnico
la Roma. TORINO - Qualcosa si muove. Eccome. Il Catania ha ufficia- Ariel Cuffaro Russo lo chiama
Trovato lizzato Marco Giampaolo, che verrà presentato venerdì 4 in prima squadra, facendolo
IL CASO giugno. A questo punto, Mihajlovic è libero di accasarsi alla debuttare nello scorso campio-
l’accordo con il giocatore, Pra- Fiorentina, Inter permettendo. Per la successione di Mou-
dè adesso deve trovare quello nato di Clausura contro il Ban-
rinho, che verrà presentato oggi al Santiago Bernabeu, Moratti field. Nello scorso Clausura, el
con l’Inter, ma - al momento -
il club campione d’Italia e
d’Europa non ha un allenatore
Taddei, è la settimana decisiva continua a sfogliare la margherita. Benitez e Hiddink restano
alla finestra, in stand-by Capello, che ha ribadito
che «entro un paio di giorni parlerà con la federa-
chico ha collezionato in totale
13 presenze e
due gol. A se-
e, quindi, nessuno a Appiano zione inglese e chiarirà tutto». Ma su Don Fabio
Gentile sa se il successore di ROMA - Entro la fine della settimana, Rodri- sempre stati ottimi. Si dice che Taddei è scende in campo Moratti: «Mi fa piacere che un guire è diven-
Josè Mourinho vorrà (o meno) go Taddei saprà, una volta per tutte, se la stanco di aspettare e ha chiesto alla Roma di tecnico del suo livello sia contattabile dopo i tato titolare
avvalersi delle prestazioni di Roma ha davvero intenzione di prolungargli dare una risposta definitiva entro pochi gior- mondiali. Ci stiamo guardando in giro, mi piace inamovibile
Burdisso. Situazione in stand il contratto, che scadrà il prossimo 30 giugno. ni. Sì o no, poi si vedrà. La Roma non vuole sapere che Capello può liberarsi. Benitez? Lo al centro del-
E anche la Roma saprà se Rodrigo vuole perderlo, Taddei lo sa ma non vuole svenarsi. considerobravomaèlegato alLiverpool ecomun- la difesa, è en-
by, in parole povere. Ma moni-
davvero restare. Il brasiliano, attraverso il suo Il Genoa (che sta trattando con il Bayern il que non andiamo così di fretta come tutti pensa- trato nel giro
torata quotidianamente da Hi- della Selec-
dalgo, che ha tutto l’interesse agente Alessandro Lucci, non è ancora riusci- cartellino di Toni) ha fatto un timido sondag- no. Mercato? Siamo campioni d’Italia, non siamo
a caccia di nessuno, non ne abbiamo bisogno. cion attiran-
affinchè il suo assistito firmi to a trovare l’accordo con la Roma, soprattut- gio con la Roma per Julio Baptista, che ha Prima vediamo chi andrà via poi vedremo chi do così l’at-
un nuovo contratto (quello at- to sulla durata del contratto, e nel frattempo offerteimportanti da Galatasaray e Fenerbha- prendere. Non siamo alla ricerca di un super tenzione dei
tuale con l’Inter scade nel ha ricevuto le offerte di svariati club, la Samp ce. Guberti, rientrato dal prestito alla Sampdo- campione». Maicon vorrebbe raggiungere Mou- club più im-
ultima in ordine di tempo. Sulle tracce di ria, sembra interessare a Juve e anche al rinho a Madrid. portantid’Eu-
Taddei ci sono anche la Fiorentina e la Juven- Napoli. La Roma ha intenzione di rinnovare Sempre caldo l’asse Milano-Parma. Biabiany ropa. E la Ro-
tus, ma fino a ora l’esterno ha voluto dare la il contratto di Lobont: nel caso non si riuscisse e Mariga all’Inter, Jimenez in Emilia più una cifra ma si è fatta
priorità alla Roma. Solo che il tempo è passa- ad arrivare ad un accordo con il rumeno, intorno ai 10 milioni di euro e le comproprietà di Fabio Capello viva. Costo
to, non si è arrivati ad un accordo (colpa di prenderebbe quota la pista che porta al brasi- due giovani promettenti, Nwankwo e Obi. del cartelli-
chi?) e la situazione non è più così fluida, liano Rubinho, ex Palermo, retrocesso in B Capitolo Milan. Oltre al grande colpo, in casa no? Più di quello del fratello,
anche se i rapporti tra la Roma e Lucci sono con il Livorno. rossonera è caccia ai saldi. Ibrahimovic resta un sogno. Ma per ovvie ragioni di età. Quan-
l’atteggiamentodel managerMinoRaiolapotrebbeallontanar- do la Roma cederà Andreolli
lo da Barcellona. Dall’Inghilterra rimbalzano voci su Ade- (che piace a Bari, Genoa, Lec-
bayor, l’altro pallino di Berlusconi insieme a Ibra. Per convin- ce e Siena), si muoverà per
SERIE B cere il Manchester City servono 30 milioni, altrimenti non se perfezionarela costruzione del-
la Burdisso family. Se sarà an-
ne farà nulla. Con l’arrivo di Allegri in panchina, i rossoneri
cora in tempo per farlo...

Lecce e Cesena promosse in A


potrebbero prendere Acquafresca. L’attaccante scaricato dai
nerazzurri per arrivare a Milito ritroverebbe a Milano il suo ex © RIPRODUZIONE RISERVATA

allenatore del Cagliari. Nel frattempo in via Turati devono


respingere le avances insistenti per Pato, richiesto da Barcello-
na e Chelsea. Ancelotti a Londra vorrebbe portarsi Kakà, in
cambio il Real chiede Lampard e Ashley Cole. In casa
Il Brescia perde e va ai play off con Torino, Cittadella e Sassuolo bianconera si viaggia a rilento. Perché il d.g. Marotta non
riesce a piazzare i vari Trezeguet, Camoranesi, Felipe Melo e
Diego. Cannavaro, a parametro zero, può andare al Parma o al
di FEDERICO VESPA La festa dei de extra calcio. Milan. In settimana si stringerà per Bonucci, conteso dall’In-
giocatori Pari fra deluse per Empoli e ter. Per la difesa idea Gallas, che arriverebbe a parametro zero.
ROMA - A inizio stagione chi del Lecce dopo
lo avrebbe detto sarebbe stato la premiazione Grosseto, che hanno disputato © RIPRODUZIONE RISERVATA

ricoverato alla neuro di zona: per aver vinto una seconda parte di torneo
oggi, invece, il miracolo calci- il campionato disastrosa.
stico è arrivato ed il Cesena, cadetti RISULTATI: Ancona–Man-
dopo quasi due decenni, torna tova 2-2, Crotone–Ascoli 1-2,
in serie A. Empoli–Grosseto 2-2, Frosi-
Lo fa approfit- none–Triestina 2-2, Lec-
tando dell’incredi- IL MANTOVA ce–Sassuolo 0-0, Mode-
bile sconfitta del na–Gallipoli 3-2, Padova–Bre-
Brescia a Padova IN PRIMA DIVISIONE scia 2-1, Piacenza–Cesena
(con i veneti che si 0-1, Reggina–AlbinoLeffe 3-1,
giocheranno i play Spareggio tra Salernitana–Vicenza 0-1,Tori-
out contro la Trie- no–Cittadella 1-0.
stina) e facendo il Triestina e Padova CLASSIFICA: Lecce 75; Cese-
suo contro un av- na 74; Brescia 72; Sassuolo 69;
versario, il Piacen- per la quarta Torino68; Cittadella 66; Gros-
za, senza alcuna retrocessione seto 61; Crotone 60; Ascoli 57;
motivazione e già Empoli 56; AlbinoLeffe 55;
in vacanza. Reggina 54; Modena 54; Vi-
Strappa il bi- cenza 53; Piacenza 53; Frosi-
glietto per la serie A anche il lazione del torneo cadetto: Padova, che spareggeranno none 53; Ancona 52; Triestina
Lecce, che dopo aver sbagliato quel Sassuolo che lo scorso per restare B, va però, ricorda- 51; Padova 51; Mantova 48;
il match point proprio contro anno mancò di un soffio il to che gli alabardati sono in Gallipoli 40, Salernitana 17
il Cesena qualche settimana playoff. vantaggio negli scontri diretti
fa, ottiene qualpunto che servi- L’ultima giornata stabiliva e dunque saranno salvi anche PROMOSSE in serie A: Lecce
va più dell’aria contro un Sas- anche chi doveva retrocedere, con due pareggi. e Cesena.
suolo già sicuro dei play off. insieme a Gallipoli e Salernita- Le altre partite hanno avu- AI PLAY OFF: and. 2/6, rit.
L’ultima posto disponibile na, in Lega Pro. to tutte il sapore di una sana 6/6: Brescia–Cittadella, Sas-
per la massima serie se lo gio- Sisalvano Reggina e Vicen- sgambatura estiva: ottima la suolo–Torino
cheranno, oltre al già citato za, vittoriose senza troppa fati- prova dell’Ascoli che espugna RETROCESSE IN LEGA
Brescia che affronterà un sor- ca contro AlbinoLeffe e Saler- il campo di un Crotone ormai PRO: Mantova, Gallipoli e Sa-
prendente Cittadella, anche il nitana, oltre all’Ancona, che si tagliatofuori dai giochipromo- lernitana.
Torino di Colantuono, che ha accontenta di un punto contro zione, buona la partita del SPAREGGIO PLAY OUT :
battuto e superato in classifica ilMantova,spedendo ilombar- Modena che batte in rimonta and. 4/6,rit. 12/6 Triestina-Pa-
proprio i padovani, nel doppio di in Lega Pro. un Gallipoli ormai caduto in dova
confronto contro un’altra rive- Già detto di Triestina e disgraziasoprattuttoper vicen- © RIPRODUZIONE RISERVATA
-MSGR - 20 CITTA - 24 - 31/05/10-N:

24
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
SPORT 31 MAGGIO 2010

Trattativebloccate:primalepartenze Piazza di Siena


MERCATO La “lupa”

Lista
di STEFANO CARINA
ROMA – Pintos aspetta solo
di essere annunciato. Marti-
nez, invece, rimane il sogno
va in America
per l’attacco ma Boghossian
potrebbe rappresentare l’alter-
E Roma
nativa a sorpresa (occhio però
al Genoa). Azevedo è uno dei
tanti in lizza nel momento in
ha vinto ancora
cui partisse Kolarov e dal Bra- ROMA K “Scusa papà, debbo
sile tornano, nonostante Reja chiudere perché devo andare
preferisca Bogliacino, a parla-

d’attesa
in premiazione” dice McLain
re di Pierre (in scadenza con il Ward che nella zona d’accesso
Palmeiras a dicembre). Senza al campo ostacoli con una ma-
contare la lunga lista degli ar- no tiene il telefonino e con
gentini senza passaporto Ue l’altra le briglie di Sapphire:
chegiornalmente vengono pro- hanno appena vinto il Gran
posti al ds Tare (l’ultimo è Premio Roma, gara conclusi-
Gimenez), il mercato della La- va di Piazza di Siena 2010.
zio è caratterizzato esclusiva- Sono stati strepitosi:
mente o quasi, da calciatori McLain sognava questo mo-
extracomunitari. Domanda: mento da quando venne a Ro-
ma come farà Lotito eventual- ma per la prima volta nel

Lazio, solo extracomunitari


mente a tesserarli? Al momen- 1993, aveva 17 anni. Conta di
to la normativa (che come ogni diventare assiduo e di esserci
annoverrà pubbli- magari a Roma 2020, se sarà:
cata dalla Figc a “I hope”, dice.
L’esterno Il suo straordinario percor-
finegiugno)è chia- destro so toglie la vittoria a John
ra. Nella passata PINTOS ASPETTA uruguayano Whitaker, secondo, eda Rodri-
stagione, con il co- IL VIA LIBERA Pintos go Pessoa, terzo. Rodrigo veni-
municato 158/A, è la prima
va bambino con papà Nelson e
la Federazione scelta della
Tantisudamericani nuova Lazio adesso ha i capelli bianchi.
chiariva «come le Parla italiano quasi da manua-
societàche, allada-
offerti a Lotito le e spiega che Roma è una
ta odierna, hanno LE ALTRE TRATTATIVE serbo libererebbe un posto. meta del cuore per tutti i cava-
piùdi duecalciato- maal massimo ne Carrizo, invece, è appetito da
diversi club: River Plate (meta
lieri.
ri cittadini di pae-
si non aderenti al-
la U.E. o alla
possono arrivare due Lichtsteiner, c’è la Juventus: difficile vista le casse asfittiche
del club argentino) e Sporting
Degli azzurri il migliore è
Natale Chaiudani, nono: sba-
glia l’ultimo ostacolo altrimen-
E.E.E.(Norvegia,
Islanda, Liechten-
stein e Svizzera), tesserati per
Qui a fianco
l’argentino
la richiesta è di 8 milioni Lisbona. Stesso dicasi per
Makinwa che ha offerte dagli
Emirati Arabi, dalla Polonia
ti come tempo era secondo.
“L’errore è mio” giustifica la
sua Seldana di Campalto alla
Carrizo e sotto (Wisla) e dalla Germania. Solo quale in premiazione Raimon-
esse a titolo definitivo, potran- il nigeriano ROMA – A fari spenti la Juventus si avvicina a Lichtsteiner.
no tesserare un numero massi- Il club bianconero, infatti, è alla ricerca di esterni per il 4-4-2 grazie alla loro partenza la La- do D’Inzeo allunga una carota,
Makinwa:
mo di due calciatori cittadini sono i cedibili di Del Neri. E da Torino guardano da tempo con insistenza zio potrebbe ovviare a queste più gradita d’ogni altro tofeo.
di paesi non aderenti alla U.E. nella capitale. La prima scelta rimane Motta, per il quale problematiche di tesseramen-
o alla E.E.E., provenienti dal- estera a patto che ce ne siano bisognerà attendere l’esito della comproprietà fra Roma e to. Questione, quindi, da non ChiudePiazza diSiena; nel-
Udinese (nel discorso potrebbe rientrare il cileno Isla). Il ds sottovalutare visto che già in la sera il Carosello; il sindaco
l’estero, a condizione che vada altrettanti della sua rosa che Alemanno, che ha dato a
Marotta, però, segue con attenzione (crescente) anche la passato ha creato più di qual-
a sostituire altro loro calciato- lasciano quella italiana. Se Ward la lupa, ne trae auspici
situazione legata al difensore svizzero. Lichtsteiner ha una che problema ritardando alcu-
re di paese non aderente alla eventualmente per Martinez e ni arrivi (vedi Carrizo) o addi- positivi per “Roma che sa sem-
U.E. oalla E.E.E. che sitrasferi- Bogliacino, qualora Lotito de- clausoladi rescissione(valevoledal 1 gennaio del2011) di11
milioni. La Lazio lo valuta almeno 8. Per Mauri, invece, si rittura annullando acquisti preessere teatro per i grandissi-
sca all’estero o il cui contratto cidesse realmente di acquistar- pressoché conclusi. E’ il caso mi eventi”; il presidente della
sia scaduto al 30 giugno 2009 o li, non ci sarebbero intoppi, attende solo l’ufficialità del rinnovo quinquennale (con
di Fernandez del River Plate Fise è più che soddisfatto orga-
che acquisisca, a qualunque provenendo entrambidalla no- possibile futuro dirigenziale). Intanto è stato stilato il pro-
nel 2008, che nonostante aves- nizzativamente e dal punto di
gramma estivo per la squadra di Reja. La Lazio si ritroverà a vista tecnico (“Abbiamo avu-
titolo, la cittadinanza di paese stra serie A, cosa accadrebbe se raggiunto un accordo con la
Formello il 7 luglio: visite mediche nei giorni successivi. L’8 to i complimenti di tutti”);
aderente alla U.E. O alla per gli altri? La Lazio ha 5 verranno presentate le nuove maglie, trasferimento aereo a Lazio, come da lui stesso am-
E.E.E». Tradotto: ogni stagio- giocatoriextra Ue: Dias, Matu- messo qualche mese fa, dovet- Alessandro Maspes è ugual-
Venezia il 10 luglio e proseguimento in pullman per le Tre mente soddisfatto: perfino il
ne un club può tesserare al zalem,Makinwa, Carrizo eKo- Cime di Lavaredo. Primo allenamento domenica 11. La te alla fine rimanere in Argenti-
massimo due extracomunitari larov. I primi due rientrano na. botteghino sembra andato be-
squadra di Reja si allenerà ad Auronzo fino al 30 (quattro le ne con un +22 per cento. “Ma
provenienti da federazione nel progetto-tecnico di Reja amichevoli previste), poi volerà in Inghilterra dove affronte- © RIPRODUZIONE RISERVATA

mentre gli altri per motivi di- ci mettiamo subito al lavoro


rà il 31 l’Ipswich Town. Ritorno in Italia a Fiuggi (4-14 per far meglio l’anno prossi-
versi hanno le valigie pronte. agosto) per prepararsi in vista del campionato. Prima del mo” diconoall’unisono. Il gior-
Kolarov perché ha oramai la debutto, presentazione all’Olimpico (10 o 11 agosto) contro no più bello? Quello della po-
testa altrove: Real Madrid, In- un club spagnolo (Almeria o Racing Santander). tenza: al pubblico piace e i
ter e Manchester City se lo Ste.Car. puristi della tecnica dovranno
contendono ma solo andando © RIPRODUZIONE RISERVATA farsene una ragione.
in Spagna o in Inghilterra, il P. M.
-MSGR - 20 CITTA - 25 - 31/05/10-N:RCITTA

25
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
31 MAGGIO 2010 SPORT 25

A Parigi Volley/Azzurri qualificati


TENNIS Francesca
di MARCO DE MARTINO
È grande Italia:
elimina
ROMA - Non ci sarà nessun
derby, nessuna sfida in fami-
glia, nessuno scontro tra sorel- batte la Turchia
le. Francesca Schiavone salta
in aria come se avesse le molle, la Kirilenko
urla un «sììììì» che rimbalza
sin fuori allo stadio, serra i
pugni come a dire «ce l’ho e “vede”
e va agli Europei
fatta, ho vinto io» e poi corre a di CARLO LISI
stringere la mano alla russa
Kirilenko battuta 6-4 6-4 in
cima a un match perfetto. Fla-
una storica GIOIA DEL COLLE - In sette giorni l’Italia
cambia volto e dopo la brutta figura di Anka-
ra, si riscopre squadra di livello e porta a casa
via Pennetta affossa invece in
rete l’ultimo dritto e dopo una
terribilissima battaglia durata
semifinale una importantissima qualificazione per gli
Europei 2011. Decisivo il successo per 3-0
(25-18 25-21 25-23) sulla Turchia, che qualifi-
tre ore e tre set cede alla diafa- ca la squadra di Andrea Anastasi nel torneo
Francesca Schiavone, 29 anni,
na danese Carolina Wozniacki da oggi è n. 9 del mondo continentale e rimanda le speranze dei turchi
senza riuscire a trattenere le In basso Flavia Pennetta, 28 anni al play off contro la Grecia.
lacrime, la de- Inquestoprimo
lusione,larab- risultato stagiona-

Sogni & incubi


bia. Sogno in- continuità impressionante. Il le, questo è l’anno
frantoesogna- suo campionario è affilatissi-
mo e ieri si è visto di nuovo,
PARTECIPERÀ dei Mondiali in ca-
sa, ha avuto un ruo-
tori esausti,
peccato: per- liftoni ondeggianti, slice vi- AL TORNEO 2011 lo molto importan-
ché nei quarti branti, difese ringhianti, ma te il lavoro del ct
di finale del anche un rovescio incrociato Evitati i play-off tricolore, che nono-
stante le critiche
Roland Gar- che ti spedisce sui vasi di gera-
ros va solo ni che adornano l’inizio delle Netto successo (3-0) piovute sulla squa-
dra ha saputo con-
Francesca tribune. Ilsoprannome Leones-
sanon lepiace più, vuole Super- e prestazione super servare la massima

Schiavone nei quarti, Pennetta in lacrime


Schiavone e serenità nel gruppo
perché il resto Schiavo o Superwoman. Gran- di Fei e Savani egraziealle eccezio-
è solo qualco- de donna; e grande giocatrice e nali prestazioni dei
sa di sfiorato, urlatrice. Come abbiamo visto suoi ragazzi trasfor-
è la Pennetta (e sentito) tutti. mare le preoccupa-
che prende a calci un cartellone mente. Ma la Wozniacki a quel Battaglia fisica e mentale zioni in larghi sorrisi: «Era importante giocar
pubblicitario per i nervi e poi SVANISCE IL tempo era in pratica una pop- quella di Flavia che sicuramen- bene, venivamo da un bruttissimo week end
pante. te per qualche nottenon dormi-
rientra a testa bassa negli spo- DERBY AZZURRO Francesca è per la storia. rà, rivedendo sul muro i fanta-
in Turchia. – ha detto il ct azzurro subito dopo
gliatoi singhiozzando, sapen- la gara - Devo ringraziare la Puglia, ci ha dato
do benissimo di aver perso in Come in Fed Cup, come l’anno smi del primo set e di quei due un grande aiuto. In queste tre partite la squa-
tre set una partita che avrebbe Flavia butta via scorso quando conquistò dei set-point buttati nel fosso che dra ha sbagliato poco, sta creando i presuppo-
dovuto vincere in due. Un der- leggendari quarti di finale a le avrebbero assegnato un van- sti per crescere. Mi sento bene, a mio agio con
by azzurro ci avrebbe assicura- la vittoria, Wimbledon. Oggi grazie a que- taggio importantissimo. Perso questo gruppo, vedo che mi seguono, sono
sto risultato la Schiavone è vir- tosti. Fei aveva giocato un brutto torneo in
to un’italiana in semifinale a
Parigi 56 anni dopo Silvana
la Wozniacki tualmente numero 9 del mon-
il tie-break, invece, la Pennetta
è stata costretta a inseguire e Turchia, qui a Gioia è stato straordinario.
Lazzarino, figurati un po’, roba si impone al 3˚ set do, il miglior ranking mai rag-
giunto da una giocatrice italia-
poi si è sfiancata nel pareggio, Abbiamo poco tempo, venerdì già in campo
con la Francia in World League, poco tempo
da Pleistocene del tennis. Inve- prima di ritrovarsi con un pie-
cecivorrà ancoralottae speran- na negli ultimi 500 anni di demalconcio e senza più benzi- per allenarci ma cercheremo di essere compe-
za perché domani la Schiavone tennis. A fine torneo si vedrà, na nel momento cruciale del titivi anche nella prossima manifestazione».
si troverà davanti proprio la dipenderà anche dalle altre, RISULTATI terzo set. E’ stato un corpo a Il match con la Turchia, abbastanza temu-
ma intanto eccola: due break corpo,Flavia è stataincantevo- to alla vigilia è stato una marcia trionfale, che
Wozniacki, questa ragazzina Y Singolare maschile ha esaltato il bellissimi pubblico accorso in
di diciannove anni che corre a decisivi sul 5-4 nel primo e nel Ottavi di finale: Federer (Svi) b. Wawrinka (Svi) 6-3 le di rovescio ma è stata decisa-
secondo set le valgono il trion- massa ad incitare Vermiglio e compagni.
perdifiato, non molla, rimbal- 7-6 (7-5) 6-2; Soderling (Sve) b. Cilic (Cro) 6-4 6-4 mente tradita dal dritto, e poi Eccezionale la prestazione di Fei e Savani,
za, sembra fatta di pongo, spa- fo. Una grande donna, una che 6-2; Youzhny (Rus) b. Tsonga (Fra) 6-2 troppo nervosa, tesa, il viso davvero scatenati in attacco, capaci di realiz-
ra terrificanti botte da fondo- a quasi 30 anni non si è ancora (abbandono per infortunio); Berdych (Cze) b. Murray contratto a spiegare il tormen- zare 17 punti a testa con un eloquente 76 per
campo e si tuffa in incredibili stufata di mettersi in discussio- (Gbr) 6-4, 7-5, 6-3. to interno. Del resto, era l’occa- cento.
recuperi alla Nadal. Non ha un ne e dannarsi rincorrendo una Y Singolare femminile sione di una vita: un quarto
Ottavi di finale: Schiavone b. Kirilenko (Rus) 6-4 Archiviata la qualificazione continentale
gran talento ma è numero 3 del palla gialla, una che solo adesso 6-4; Wozniacki (Dan) b. Pennetta 7-6 (7-5) 6-7 con l’amica Schiavone e poi l’Italia si appresta ad affrontare la World
mondo. C’è un solo precedente sta davvero dando un senso (4-7) 6-2; Petrova (Rus) b. V. Williams 6-4 6-3; eventualmente Dementieva o League, con la concreta speranza di recupera-
tra le due, a Zurigo due anni fa alla sua carriera, quarti di fina- Henin (Bel) b. Sharapova (Rus) 6-2 3-6 6-3; Petrova per andare in finale. re infortunati importanti come Mastrangelo e
su un campo veloce dove vinse le un’altra volta a Parigi come Dementieva (Rus) b. Sheepers (Rsa) 6-1 6-3. Ricapiterà nel 2020. Forse. Parodi.
la Schiavone piuttosto facil- nove anni fa nel segno di una © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA

BASKET NBA
di CARLO SANTI chigie che hanno giocato più

BostoneLakers,finale
ROMA - Tutto bello, non trop- finali, trenta quelle dei Lakers,
po facile l’approdo perché 20 per Boston, mentre le vitto-
Lakers e Boston hanno faticato rie soro state rispettivamente
per arrivare all’ultimo atto, ma 15 e 17. Come dire che i Lakers
adesso lo spettacolo può comin- hanno una percentuale del 50
ciare. Da giovedì notte (in Ita- per cento contro l’85% dei riva-

nel segno dello show


lia) parte una sfida che è la li.
storia, l’essenza dell’America Per Los Angeles è la terza
cheamailbasket. L’ultimoosta- finale consecutiva. Lo scorso
colo verso la finale per i Lakers anno si sono imposti 4-1 contro
erano i Phoenix Sun, ma con gli Orlando Magic mentre l’an-
grande determinazione il solito no prima l’anello era andato a
Boston. Sarà una grande finale
KobeBryantingara6 harisoltoi
dubbi: 111-103 in casa dei Suns
ni, di campioni unici, che sanno
entusiasmare in ogni loro gioca-
protagonisti. Per il futuro occor-
rerà pensare ad altre strategie.
PROGRAMMA per: in 120 secondi ha infilato 9
dei 37 punti totali mandando al perché Lakers e Celtics hanno
ta. Boston, che si è aggiudicata Pierce, che nel 2008 è stato La finale per assegnare l’anello tappeto i Suns. gli uomini migliori (peccato,
e la Western Conference se la però, non poter vedere i Cava-
sono aggiudicati gli uomini di la sua semifinale per 4-2 contro l’MVP della finale, ha fatto la della Nba comincerà nella notte Gasol in gara6 si è preso una
italiana tra giovedì e venerdì. Si liers con LeBron) che arrivano
Phil Jackson per 4-2. gli Orlando Magic, vanta quello differenza nella partita che ha pausa dopo essere stato perfet- all’ultimo atto in condizioni
Boston e Lakers si sono tro- straordinario trio delle meravi- portatoBoston infinale,31pun- gioca al meglio delle sette to in precedenza. Ad aiutare
partite. Il programma prevede davvero buone. La differenza
vate di fronte già undici volte in glie tornato splendido e splen- ti e 13 rimbalzi, un sigillo che Bryant è stato Artest, 25 la farà Bryant. Boston vanta il
finale. La prima nel 1959 quan- dentealmomentogiusto.Parlia- lancia il confronto con il re di gara1 il 3 giugno alle ore 21 punti dopo il canestro a fil
locali, gara2 il 6 giugno alle 20, team migliore ma per vincere
do i Lakers erano di stanza a mo di Paul Pierce, di Allan Ray Los Angeles, quel Kobe Bryant di sirena che ha dato il dovrà avere il massimo da tutti
gara3 l’8 giugno alle 21, gara4
Minneapolis (si sono trasferiti e di Kevin Garnett al quale che ieri è stato semplicemente il 10 giugno alle 21. Le eventuali terzo successo (gara5). i suoi uomini insieme. I Lakers
sulla costa californiana nel coach Doc Rivers ha aggiunto il fantastico. Lo è stato perché Los gare5, 6 e 7 si giocheranno il Adesso, gettate via le giocano la carta Kobe Bryant,
suo play Rondo. I primi tre, Angeles era in bilico a Phoenix, paure, la finale può A sinistra,
1960) e l’ultima due anni fa. Il 13, 15 e 17 giugno. Tutte le Paul Pierce hanno una riserva come Artest,
conto è nettamente a favore dei dopo una stagione mai davvero risultato in dubbio dopo la rea- partite in diretta su Sky, cominciare. dei Celtics. possono fare la differenza in
Celtics, 9 a 2, anche se Los lucente, hanno fatto la differen- zione dei padroni di casa che telecronaca di Flavio Tranquillo. E’ la sfida Qui a area con Gasol ma se Allen e
Angeles si presenta da campio- za nei playoff. Certo, per loro conStoudamireeilplay-compu- Orari: alle 02 il martedì e più attese ma fianco, Pierce innestano il turbo saran-
ne in carica. questa finale appare il canto del ter Steve Nash avevano preso il giovedì, alle 03 la domenica. anche quella Kobe no dolori.
Finale nel segno dei fenome- cigno, almeno da grandissimi comando. Kobe è diventato su- traleduefran- Bryant © RIPRODUZIONE RISERVATA

6 5 3 1 7 2 4 9 8
9 1 8 6 4 3 2 5 7
4 2 7 9 5 8 6 3 1
Lo schema è una griglia di 9x9 caselle, Scrivere un numero da 1 a 9 in ogni casella bianca. TABELLA SOMME UNIVOCHE
in cui sono evidenziati 9 "settori" quadrati 4 9 La somma di ogni segmento di linea orizzontale 2 cifre 3 1+2 20 19 8 17 6 13
8 3 2 5 9 7 1 4 6
di 3x3 caselle ciascuno. Alcune caselle o verticale deve essere uguale alla cifra segnata 4 1+3
4 13 5 1 4 9 8 2 6 5 7 3
riportano un numero, altre sono vuote. 7 4 6 1 8 a sinistra o sopra il segmento corrispondente.
3 cifre
16
17
6
7+9
8+9
1+2+3
Per risolvere
lo schema aiutatevi
28 7 6 5 4 3 1 8 2 9
Il gioco consiste nel riempire tutte le caselle Un numero può essere usato una sola volta 10 20
2 7 1 3 6 4 9 8 5
in modo tale che ogni riga, ogni colonna 1 2 in ogni segmento orizzontale o verticale
7
23
24
1+2+4
6+8+9
7+8+9
con la tabella
dei numeri 25
5 8 4 7 1 9 3 6 2
e ogni settore contenga tutti i numeri 4 cifre 10 1+2+3+4 obbligati
da 1 a 9, senza alcuna ripetizione. 6 9 11
29
1+2+3+5
5+7+8+9
17
3 5
10
3 9 6 2 8 5 7 1 4
30 6+7+8+9 22
Nell'esempio, nel terzo settore il numero 7
andrà per forza in g3, poiché è già presente
3 9 2 6 5 cifre 15
16
1+2+3+4+5
1+2+3+4+6
20
34 4+6+7+8+9 24
nella colonna h (in h5), nella riga 1 (in b1)
e nella riga 2 (in e2).
7 2 6 cifre
35
21
5+6+7+8+9
1+2+3+4+5+6 18 23 7
22 1+2+3+4+5+7
24 12 6 1 2 1 4
5 8 Incrocio del 3 col 4: il 3 si ottiene solo come somma di 1
e 2, il 4 solo come somma di 1 e 3, dunque nella casella
38
39
3+5+6+7+8+9
4+5+6+7+8+9 12 4 8 2 9 7 7 5 9
7 cifre 28 1+2+3+4+5+6+7
20 12
5 9 2 6 3 comune ci va l'1; poi si aggiunge il 2 per completare la
somma 3 e il 3 per completare la somma 4. Nella riga col
29
41
1+2+3+4+5+6+8
2+4+5+6+7+8+9
5 1 2 4 1
42 3+4+5+6+7+8+9
16 9 10 7 5 4 8 9 7 5
1 7 20 c'è un 3, e nelle due caselle vuote la somma che
manca è 20-3=17; 17 in due cifre si ottiene solo con 8 e
8 cifre 36
37
38
1+2+3+4+5+6+7+8
1+2+3+4+5+6+7+9
1+2+3+4+5+6+8+9
9 8 6 1 8 9 7
9; nella colonna dell'11 c'è già un 2 quindi il 9 non ci può 39 1+2+3+4+5+7+8+9 7 3 1 6 9
40 1+2+3+4+6+7+8+9
stare perchè il totale supererebbe 11. Quindi la sequenza 41 1+2+3+5+6+7+8+9 6 9 8 2 1 8 3
42 1+2+4+5+6+7+8+9
della riga col 20 è 3 - 8 - 9. Per completare le ultime due 43 1+3+4+5+6+7+8+9 1 7 2 8 3
caselle ci possono andare solo un 1 e un 5. 44 2+3+4+5+6+7+8+9
-MSGR - 20 CITTA - 26 - 31/05/10-N:

26
IL MESSAGGERO
LUNEDÌ
SPORT 31 MAGGIO 2010

FORMULA 1 A Istanbul male le Ferrari: Massa 7˚, Alonso 8˚

Red Bull, cose turche


VettelcontroWebber:fuori.HamiltonguidaladoppiettaMcLaren
di CLAUDIO RUSSO
ISTANBUL - Sino alle prime Così al traguardo
ombre della sera si sono sentiti
i cori, le urla, gli hurrà degli 1˚ LEWIS HAMILTON (Gbr/McLaren) 1h28:47.620
uomini della McLaren.E c’era- 2˚ Jenson Button (Gbr/McLaren) a 2.645
no tutte le ragioni per festeggia- 3˚ Mark Webber (Aus/Red Bull) 24.285
re. In una sola gara, la settima
della stagione, il team di Wo- 4˚ Michael Schumacher (Ger/Mercedes) 31.110
king, ha ripreso le redini del 5˚ Nico Rosberg (Ger/Mercedes) 32.266
campionato. E’ vero che Web- 6˚ Robert Kubica (Pol/Renault) 32.824
ber è sempre in testa alla classi- 7˚ Felipe Massa (Bra/Ferrari) 36.635
fica piloti, ma Button e Hamil-
ton si sono inseriti alle spalle 8˚ Fernando Alonso (Spa/Ferrari) 46.544
dell’australiano, molto vicini, 9˚ Adrian Sutil (Ger/Force India) 49.029
rispettivamente a 5 e 9 punti, 10˚ Kamui Kobayashi (Gia/Sauber) 1'05.650
mentre la squadra è tornata in 11˚ Pedro de la Rosa (Spa/Sauber) 1'05.944
vetta fra i Costruttori, anche se
con una sola lunghezza sulla 12˚ Jaime Alguersuari (Spa/Toro Rosso) 1'07.800 L’incidente fra Vettel e Webber che ha messo fuori gioco il tedesco Festeggiamenti alla McLaren: da sinistra Nicole Scherzinger, il fidanzato Lewis
Red Bull, ma con 26 sulla Fer- 13˚ Vitantonio Liuzzi (Ita/Force India) 1 giro
rari. 14˚ Rubens Barrichello (Bra/Williams) 1 giro LA GIOIA DI LEWIS il tedesco guidava la Toro Ros-
so), è stato un signore, senza
Una corsa, il Gran Premio 15˚ Vitaly Petrov (Rus/Renault) 1 giro caricarele critiche nei confron-
di Turchia, tirata allo spasimo
per 40 giri, con quattro vetture
che sino al quarantesimo giro
16˚
17˚
Sebastien Buemi (Sui/Toro Rosso)
Nico Huelkenberg (Ger/Williams)
1 giro
1 giro
«Possiamo vincere entrambi i titoli» ti del compagno di squadra: