Sei sulla pagina 1di 26

Carceri, il Csm accusa Bonafede di fare “troppo poco”.

E Di Matteo di “indulto
mascherato”. Il ministro: “Non usciranno né criminali pericolosi né mafiosi” y(7HC0D7*KSTKKQ( +"!z!%!$!_

Venerdì 27 marzo 2020 – Anno 12 – n° 86 a 1,80 - Arretrati: a 3,00 - a 12,00 con


eil1,80
libro “La– svendita di Autostrade”
Arretrati: e 3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

I dati del giorno Esclusivo: la lite di ieri fra commissario e governatori Bertoleso
I numeri in rialzo La video-rissa fra tre Regioni e Arcuri » MARCO TRAVAGLIO
Galli: “La risacca
sui respiratori: “Ce li compriamo noi”
T
utto ci divide da Bertola-
a Milano fa paura” so tranne il sentimento
di umanità che ci fa tifare
q PROIETTI A PAG. 2 per lui, così come per tutti gli al-
tri malati. Ma più leggiamo le
cronache del suo contagio, più
ci domandiamo che diavolo sia

IL VAFFA DI CONTE
saltato in mente alle volpi delle
Regioni Lombardia e Marche di
reclutarlo. A noi, per sconsi-
gliarne l’ingaggio, bastavano i
precedenti nell’emergenza ter-

ALLA FU EUROPA
q MANTOVANI A PAG. 4 remoto e in tutte le altre (finte)
di cui B. lo nominò supercom-
missario con pieni poteri. Ma o-
Il documento ra il Messaggero aggiunge mo-
tivi più attuali in uno straziante
Il ministero era ritratto dell’Eroe dei Due Mon-
di partito dal Sudafrica per sal-
allertato già dal 5.1 IL PREMIER ATTACCA IL FRONTE DEL NORD: “SVOLTA IN DIECI vare l’Italia con le nude mani, il
E nulla si mosse “super medico”che “non è tipo da

q MILOSA A PAG. 3 GIORNI, O L’ITALIA FA DA SOLA”. POI SI RICUCE. SENZA PIÙ MES adagiarsi nel letto”, ma “lavora,
coordina, decide via telefono e
computer” e “nel suo isolamento
tutt’altro che remoto lo chiama-
Giallo nella notte q PALOMBI A PAG. 6
no tutti, da Conte ad Arcuri, da
Berlusconi a Salvini e a Meloni,
Figlia di Ricciardi da Zingaretti e a mezzo mondo”,
“convinto che ancora una volta
consulente, ma poi in hoc signo vinces”.
sparisce dalla lista Il virus, secondo CaltaNews,
potrebbe averlo ghermito lune-
dì nelle Marche, dove un filmato
lo immortala con la mascherina
sbagliata e resa comunque vana
dalle allegre strette di mano
senza guanti che, contro ogni
regola e buon senso, Mister
Wolf distribuisce a chiunque
passi di lì. O forse alla Fiera di
Milano, “parlando con tutti, a-
q DELLA SALA A PAG. 9 vendo mille contatti e scambian-
do continue parole, oppure nel
palazzo della Regione lombar-
41 medici morti da”. Così ora chiunque l’ha in-
contrato è in quarantena: i suoi
Sos infermieri: “quattro collaboratori”, il “go-
vernatore marchigiano Ceri-
“Siamo stremati, scioli, il presidente del consiglio
ci dimettiamo” regionale e altri”. Tutti tranne
Fontana, perché è appena uscito
q RONCHETTI A PAG. 5 dall’altra quarantena e poi “l’ho
visto solo due minuti” e in due
minuti quel bradipo del Corona
“Bulletin” (Usa) non fa in tempo. Ma “come sa-
rebbe accaduta la trasmissio-
“Il virus è naturale ne?”, domanda il Messaggero.
“Bertolaso non fa mistero di sen-
Ma forse è fuggito LA LEGA CHE FA (ZAIA) LA STRADA GIUSTA LA BALLA DEI RENZIANI tirci poco da un orecchio”. Ohibò.
da un laboratorio” E QUELLA CHE CIANCIA DI GUALTIERI&DRAGHI SUL SÌ AL REFERENDUM “E si avvicina ai suoi interlocu-
tori per ascoltare bene quello che
q MARGOTTINI A PAG. 8 -9 q ANTONIO PADELLARO A PAG. 7 q SALVATORE CANNAVÒ A PAG. 13 q SILVIA TRUZZI A PAG. 6 - 7 hanno da dire”. Purtroppo, “se
non c’è distanza di sicurezza di
almeno un metro, il virus può at-
taccare”. Già, ormai lo sanno pu-
re i quidam de populo: possibile
Mannelli che non lo sappia il supermedi-
SOLDI PER TRAFFICO IN CALO E AZZARDO co superconsulente supere-
La cattiveria sperto? Forse lo sa ma, mezzo
Ora i signori delle Autostrade Domenica torna l’ora
sordo com’è, non può tenere la
giusta distanza: metti che uno
legale: avremo un’ora
e la Lega Calcio battono cassa in più per stampare
le autocertificazioni
gli dica “ospedale” e lui ordini
un cordiale, o un pedale, o un
maiale, o un pitale. Non sia mai.
q DI FOGGIA A PAG. 9 WWW.FORUM.SPINOZA.IT Quindi, a furia di tendere l’orec-
chio a questo e quello, uno in-
fetto deve avergli sputato in un
DAGLI AL VENEZUELA MORIVA 250 ANNI FA CHE C’È DI BELLO occhio. Ma benedett’uomo: non
poteva dirlo prima che, oltre a
Usa, taglia su Maduro: Tiepolo, pittore felice App yoga e palestra, essere a rischio per i suoi 70 an-
ni, è pure audioleso e affetto dal
15 milioni di dollari che affrescava “Babylon Berlin” raptus compulsivo delle strette
per “traffico di droga” inseguendo le nuvole e il Carrère coi baffi di mano, e restarsene in Africa?
Con tutti i guai che ha la Lom-
q GRAMAGLIA A PAG. 17 q MONTANARI A PAG. 19 DA PAG. 20 A PAG. 23 bardia, le mancava giusto lui.
2 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

OMS ”TAMPONI A MEDICI E INFERMIERI” IRAQ TORNANO 200 SOLDATI ITALIANI


L’Organizzazione mondiale della sanità in varie Duecento degli 800 soldati italiani in missione
sedi ieri ha fatto il punto sull’Italia. Per l’Oms-Eu- in Iraq torneranno a casa nei prossimi giorni. La
ropa è “incoraggiante” che nel nostro Paese sia- Nato e il Comando multinazionale hanno deciso
no calati i casi anche se è troppo presto per dire lo stop delle attività addestrative nel Paese.
che il peggio è passato. Ranieri Guerra, vicediret- “Conseguentemente”, lo Stato maggiore della
tore vicario dell’agenzia, ha spiegato che il go- Difesa ha avviato la pianificazione del rientro di
verno deve “tutelare il personale sanitario con i un’aliquota del contingente “a tutela della salva-
tamponi” e “rafforzare i servizi domiciliari.” guardia della salute dei propri militari”.

IL VERTICE Non solo ventilatori e mascherine

Video-rissa fra Arcuri


» ILARIA PROIETTI

e tre Regioni: “Grazie,


“A
lmeno la metà
dei ventilatori

ma facciamo da soli”
della gara Con-
sip verrà conse-
gnata solo alla fine dell’emer-
genza che, come noto, non si
prevede breve”. Quando Do-
menico Arcuri rivela che più
di qualcosa sta andando stor-
to nella gestione degli ap- Ieri riunione a distanza con accuse: “Non arriva nulla
provvigionamenti, la video-
conferenza (di cui rimango-
no dei file audio) organizzata
del necessario”. Il commissario: “Fate acquisti anche per me”
ieri mattina con le Regioni in
lotta contro il coronavirus si
è già trasformata in una rissa.
E le sue parole non placano
gli animi, anzi.
Davide Caparini, l’asses-
sore al bilancio della Lom-
bardia, la regione più marto-
riata dal contagio, lo incalza:
“Voglio sapere se ci darete
quello che abbiamo chiesto,
altrimenti mi arrangio da so-
lo con la nostra centrale ac-
quisti e con le donazioni dei
privati. Me lo dovete dire una
volta per tutte, sennò queste
riunioni sono solo una seduta
di psicanalisi di gruppo”. Ma fatto già altri come la Regione dell’emergenza che non sarà se funzionino come è succes-
prima e dopo di lui è un sus- Trentino-Alto Adige, ti chie- breve. Spero che almeno l’al- so con altri”. Arcuri la rassi-
seguirsi di voci, tutte ugual- do anche di comprare qual- tro 50 per cento riusciremo a cura: non si spiega perché a
mente esasperate perché le cosa per me”, dice all’amico IPROTAGONISTI portarvelo”. lui risultino le consegne di cui
risposte non arrivano: che fi- leghista Davide (Caparini) Cosa e quando però rimane invece non c’è traccia. Ma al-
ne hanno fatto tamponi, tute che però non vuol sentire ra- avvolto nel mistero, anche o- meno su un punto si sbilancia:
e mascherine promessi? E i gioni perché la Regione è allo ra che il boccino è nelle sue “La fornitura cinese di adesso
ventilatori indispensabili stremo. mani. Pare di capire che le non ha niente a che fare con
per tentare di salvare chi sta consegne, organizzate per quella di dieci giorni fa quan-
peggio, quando saranno di- PAROLE ben più dure il com- fasce di priorità, sono tut- do fortunatamente ancora
sponibili? Qualcuno addirit- missario Domenico Arcuri te per aria: i lotti che do- facevo l’amministratore
tura denuncia di aver ricevu- le riserva a Consip, la centrale vevano esser consegnati delegato di Invitalia”.
acquisti della Pubblica am- DONATELLA DAVIDE per primi non sono arri-
ministrazione controllata dal TESEI CAPARINI vati e ci sono pure a- QUESTO il quadro che
Botta ministero dell’Economia che Governatrice Assessore ziende che hanno fatto non promette nulla di
L’attacco: “Riuscirete nella prima fase dell’emer- dell’Umbria al Bilancio prima del tempo asse- buono. Soprattutto sui
genza è riuscita ad accapar- dal novembre Lombardia gnato ma gli ordini tempi. Anche perché
a fornirci qualcosa rarsi ottomila ventilatori per 2019, dal 2018, non sono riscalati per dei nuovi canali di ap-
o queste sono sedute le rianimazioni. Ma a oggi so- 61 anni, 53 anni, consentire alla mer- provvigionamento e-
lo sulla carta, a sentire Arcuri: Lega nord Lega nord ce già disponibile di splorati da Arcuri si sa
di psicanalisi tra noi?” “Ho preso atto che se ne ar- arrivare a destina- pochissimo in attesa
rivano la metà saremmo già zione. E allora dopo il che diventi operativo
gli uomini più felici della ter- leghista Caparini, pure il consorzio italiano
E risposta ra”. Ma queste parole e le al- Michele Emiliano che è per produrre almeno le
Le ammissioni: “Consip tre che pronuncia non fanno di tutt’altra parrocchia mascherine per limitare
breccia. E così riattacca: “Mi politica, comincia a dire la totale dipendenza dell’I-
ha la responsabilità prendo carico delle respon- che “se esiste un merca- talia dalle esportazioni.
di non saper pianificare sabilità e dei risultati del to parallelo che voi non Prendiamo ad esempio i 600
commissario, ma non di Con- MICHELE MARCO riuscite a gestire, allora io ventilatori (e le seicento mila
arrivi e consegne” sip che è un fornitore della EMILIANO ALVERÀ compro da solo in base alle re- DOMENICO ARCURI mascherine) reperite in In-
Protezione civile che quasi Governatore Amministra- lazioni internazionali che AL SUMMIT CON LE REGIONI dia e soprattutto in Cina da
sempre non rispetta le tabelle della Puglia tore delegato ciascuno di noi governatori Snam di cui già da qualche
to cose diverse da quelle ri- di consegna”spiega cercando dal giugno di Snam ha”. Le voci si accavallano. La metà dei ventilatori giorno è stato dato annuncio.
chieste e a lungo attese, pac- poi di smussare i toni: “Con- 2015, dall’aprile A un certo punto prende la Si sa che verrà “finalizzata u-
chi sguarniti e pure qualche sip ha fatto una gara molto in 60 anni, 2016, parola la governatrice della gara Consip na lettera di intenti con l’a-
pezzotto. fretta purtroppo in un mo- centrosinistra 44 anni dell’Umbria Donatella Te- verrà consegnata zienda. Ma al momento anco-
Sul banco degli imputati mento di emergenza profon- sei, anche lei leghista, che te- ra non c’è niente di scritto”
Arcuri ci sta scomodissimo, do: ha raccolto le offerte dei me il linciaggio perché non sa solo alla fine fanno sapere dalla struttura
anche se sa che l’incarico in- produttori e obiettivamente che rispondere sui dispositivi della lunga emergenza commissariale. Snam chiari-
grato a cui è chiamato po- non ha responsabilità per i che mancano: “Ci servono ca- sce: “Tutti i beni già acquista-
trebbe fruttargli in futuro un mancati arrivi. Ma certa- mici impermeabili. E poi i ca- Spero almeno di darvi ti la scorsa settimana e in do-
balzo di carriera, magari in mente ha quella di non saper schi: a oggi consegne zero e lo la prima metà in tempo nazione saranno destinati a
Cassa Depositi e Prestiti ora pianificare questi arrivi. È i- stesso per le mascherine total strutture sanitarie regionali
affidata a Fabrizio Palermo. naccettabile che non ci dica face. Di tute per i sanitari ne in accordo con la struttura del
E così, nonostante la lunga e- per tempo che le consegne abbiamo ricevute 164 in tutto arriva una certa cosa, mi a- commissario straordinario. I
sperienza gli abbia fruttato programmate invece non av- quando ne occorrerebbero spetto che poi arrivi davvero: primi quantitativi, compati-
abbondanti due dita di pelo verranno”. E poi affonda il 130 al giorno. Attualmente ieri notte nei pacchi che ci a- bilmente con le attuali tempi-
sullo stomaco, alla fine sbotta colpo: “Da un paio di giorni abbiamo solo 13 posti in tera- vete consegnato abbiamo in- stiche dei trasporti interna-
di fronte alla gragnuola di cri- sono riuscito a farmi fare uno pia intensiva, stiamo per an- vece trovato tre carrelli e soli zionali, dovrebbero iniziare
tiche che gli arrivano dai re- schema da loro: ho preso atto dare in crisi: abbiamo un bi- due respiratori rispetto a ad arrivare da Pechino tra la
ferenti dei territori: “Se la che almeno il 50 per cento sogno disperato e urgentissi- quelli su cui confidavamo. fine di questa settimana e l’i-
Lombardia va sul mercato dei ventilatori acquistati mo. Ma soprattutto – si la- Per di più sono ventilatori ci- nizio della prossima”.
per conto suo, come hanno verrà consegnato alla fine menta Tesei –se mi si dice che nesi e non sappiamo neanche © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA »3
I SOLDI SCUOLA A DISTANZA: 85 MILIONI GABRIELLI ”NUOVA AUTOCERTIFICAZIONE”
La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha fir- L'autocertificazione per circolare cambia ancora: è
mato il decreto ministeriale per distribuire alle la quarta volta e l’ultima versione è annunciata dal
scuole 85 milioni per il potenziamento della didat- capo della polizia Franco Gabrielli. Nel nuovo form
tica a distanza. Di questi, 10 milioni potranno es- viene inserito lo spazio per le misure regionali e il
sere utilizzati e per favorire l’utilizzo di piattaforme dichiarante deve conoscere le sanzioni ammini-
e-learning e per dotarsi immediatamente di stru- strative (non più penali) previste dall’art. 4 del de-
menti digitali; altri 70 milioni saranno utilizzabili creto n. 19. Viene aggiunta la frase “fatti salvi gli
per gli studenti di famiglie meno abbienti. spostamenti disposti dalle Autorità sanitarie”.

Coronavirus: quasi 3 mesi fa


il ministero era già allertato
C’è un doc del 5 gennaio. Poi a febbraio le riunioni con le Regioni: rischio
tilt per le rianimazioni con SarsCov2. Ma nulla si muove fino al paziente 1

» DAVIDE MILOSA sconosciuta si rivelerà un pa- dali, né a invia-


Milano togeno molto aggressivo per il re linee chiare
quale non c’è vaccino né cura. ai medici di ba-

D
ue mesi e 21 giorni fa, Eppure si prosegue come nul- se. Il rischio
il governo già sapeva, la fosse. Gli italiani nulla im- prosegue a es-
ma nulla è stato fatto. maginano. I vertici sanitari in- sere sottovalu-
Ai primi di febbraio vece sì, ma queste sintomato- tato durante
addirittura si ha la certezza logie non vengono trasmesse a almeno tre riu-
che SarsCov2 manderà al col- quei medici di base che stanno nioni che si
lasso le terapie intensive. sul territorio. svolgono all’I-
Mancano tre settimane al stituto supe-
caos, ma la macchina istitu- SOLO dopo il 21 febbraio, riore di sanità
zionale non parte. Torniamo quando l’Italia ha il suo “pa- dai primi feb-
al 5 gennaio. L’Italia attende ziente 1”, si tornerà a parlare di braio. A quegli
Trincee come al solito la vigilia della strane polmoniti avvenute tra incontri parte-
Un reparto Befana. Il rischio di un’epide- dicembre e gennaio. Ma ormai cipa anche il
all’ospedale mia resta confinato a oltre è troppo tardi, i buoi sono già professor Antonio Pesenti, di-
San Matteo 10mila chilometri di distanza. scappati. Sempre a gennaio, il rettore di rianimazione al Po-
di Pavia. Tanto più che nemmeno dalla 9, in Lombardia si riunisce per liclinico di Milano. Il suo rac-
A sinistra, città di Wuhan arrivano noti- la prima volta l’Unità di crisi conto conferma la sottovalu- Il doc
i ventilatori zie drammatiche. Eppure lag- che oggi affronta l’emergenza. tazione del rischio. Pesenti,
Ansa giù SarsCov2 gira dal 23 otto- Dopo quella riunione non ac- come anticipato già ieri dal n 5 GENNAIO
bre. Decine di casi di polmo- cade nulla. Il virus è roba an- Fatto, spiega di “simulazioni La nota di tre
nite grave si trasformano in cora da pagine degli esteri. Ep- sullo sviluppo del contagio” e pagine inviata
poche settimane in Covid-19 pure il documento del mini- rivela come “fin da subito era dal ministero
L’ANTIDOTO Corsa contro il tempo conclamati. stero è chiaro: “Il verificarsi di stato chiarito che le terapie in- della Salute
In Lombardia 44 casi di polmonite che ne- tensive sarebbero andate in a Iss, Sacco
L’OMS sta alla finestra, recu- cessitano di ospedalizzazione sofferenza”. Siamo a tre setti- e Spallanzani:
Ora allo studio 44 vaccini pera i dati e li rigira ai governi
Il 3 gennaio in Cina
e formano un cluster deve es- mane dal primo caso italiano. “Polmonite
Science: “Sforzo globale di tutto il mondo. Anche all’I- i casi sono 44. Sei giorni sere considerato con pruden- Eppure i dati di quelle riunioni da eziologia
talia. Il 5 gennaio il ministero dopo c’è l’Unità di crisi: za”. Si arriva alla fine del mese non spingono il governo ad an- sconosciuta”:
tipo Progetto Manhattan” della Salute invia a vari enti tra di gennaio e la Germania, non ticipare il rischio. E con la pre- il dicastero
cui l’Istituto superiore di sani- nessun provvedimento la Cina, segnala quattro casi di visione poi rivelatasi corretta spiega che
“CONTRO il nuovo coronavirus serve u- tà, l’ospedale Spallanzani di Covid-19 già circoscritti. In di un collasso delle rianima- al 31 dicembre
q no sforzo confrontabile al Progetto Ma-
nhattan”, quello che portò alla Bomba atomica e
Roma e il Sacco di Milano una
nota di tre pagine. Oggetto: scere il contagio scatenato dal
quel momento si guarda solo
alla regione dello Hubei. Si
zioni, solo il 17 febbraio in
un’ulteriore riunione si inizia
la Cina
ha segnalato
che ha inaugurato la cosiddetta Big Science, con- “Polmonite da eziologia sco- virus SarsCov2. Si legge: “I se- chiudono i voli e il governo af- a discutere su quali strumenti casi di questo
vogliare competenze e fondi su larga scala come nosciuta”. Il ministero spiega gni e i sintomi clinici consisto- ferma di essere “pronto”. Pec- acquistare. Le parole, però, re- genere
è accaduto poi con il Progetto Genoma Umano e il che al 31 dicembre la Cina ha no principalmente in febbre, cato non si sia accorto che il vi- stano tali e tre giorni dopo, alle e il mercato
Cern di Ginevra. È l’appello lanciato su Science dal segnalato alcuni casi di questo difficoltà respiratorie, mentre rus arrivato dalla Baviera già 21 del 20 febbraio, il tampone di Wuhan
direttore esecutivo della Gavi Alliance, Seth Ber- genere. Il 3 gennaio i casi sono le radiografie al torace mo- veleggiava per le pianure del conferma il primo paziente viene chiuso
kley. Sono 44 i progetti di vaccino anti Sars-CoV2 diventati già 44. Il mercato di strano lesioni invasive in en- Basso Lodigiano dal 26 gen- Covid in Italia. La sottovaluta-
che nel mondo sono al nastro di partenza e resta Wuhan viene chiuso e da lì a trambi i polmoni”. Si tratta naio. Questo, grazie al lavoro zione prosegue. Il 2 marzo,
da capire se quello che per primo taglierà il tra- poche ore inizieranno a emer- delle ormai note polmoniti in- del professor Massimo Galli spiega il sito T p i, una nota
guardo sarà effettivamente il più efficace e sicuro gere i primi Covid. La nota del terstiziali bilaterali. Tutto, del Sacco, lo sapremo una set- dell’Iss consigliava la creazio-
o se sarà semplicemente quello che ha ricevuto ministero aggiunge dell’altro. dunque, era già scritto oltre timana dopo l’emergenza. Il ne di una zona rossa in Val Se-
più finanziamenti, rileva Berkley. Spiega fin da subito quali sono due mesi fa. Anche perché da lì governo si dichiara pronto, riana (Bergamo). Cosa che
i sintomi precisi per ricono- a pochi giorni quella eziologia pensa ai voli ma non agli ospe- non avverrà.
4 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

LUIGI CAJAZZO POSITIVO IL DG DI GALLERA L:66.288pt laA:94.5pt


Regione Lombardia Guido Bertolaso. Proprio Gal-
È risultato positivo al coronavirus Luigi Cajazzo, at- /FATTO/Foto/Da trattare/rio
lera ieri ha _P14_rim_A7,ph01~557444*
annunciato: “Inizieremo a fare il tampone
tuale direttore generale dell’assessorato al Welfare anche alle persone indicate dai medici di medicina
della Lombardia, una delle persone quindi che più si generale, ma la strategia della Regione è di conside-
è occupata dell’emergenza sanitaria in regione, e u- rare tutte le persone dal raffreddore in poi potenzial-
no dei più stretti collaboratori dell’assessore Giulio mente Covid positive. Nessuno ha avuto il numero di
Gallera. Da mercoledì sera, dopo aver accusato i sin- casi che abbiamo avuto noi, nessuno ha dovuto dare
tomi, Cajazzo è ricoverato in ospedale, così come una risposta così forte come abbiamo dovuto darla
l’ex capo della Protezione civile e ora consulente del- noi. Quindi la nostra regione è un caso unico”.

IL BOLLETTINO

La situazione non migliora


80.539 contagiati in Italia
Ieri 712 decessi, ben 387
nella sola Lombardia: paura
per l’area metropolitana
Muore uno scout di 26 anni

» ALESSANDRO MANTOVANI Pienone


E DAVIDE MILOSA sui mezzi
Troppa gente

T
regua finita per Mila- in giro a Mi-
no e la sua area metro- lano: Sky mo-
politana. SarsCov2 stra un au-
non molla la presa e tobus pieno.
così dopo due giorni di relati- Sotto, Attilio
va calma con una curva più Fontana Ansa
blanda, ieri la linea è tornata
pressoché verticale con un in-
cremento di 848 nuovi casi di
Covid positivi. Si tratta di una

Milano piange ancora:


crescita record nella giornata
di ieri, rispetto ai 386 casi di
Bergamo e ai 334 di Brescia, le
due province che nell’ultima
settimana hanno mostrato u-

+848 casi, la curva sale


na escalation del contagio. In
totale l’area metropolitana è
arrivata a 6.922. Si torna dun-
que sulle barricate. Soprattut-
to nella città di Milano dove i
casi in più ieri sono stati 310,
arrivando a 2.748, il dato più
alto tra i comuni lombardi. cative e che non fotografano la deve ancora arrivare. Anche Giovanni con 178, Bresso con

LA FOTOGRAFIA della provin-


cia di Milano conferma l’anda-
reale dimensione del contagio.
Questi numeri, si è ormai ca-
pito, vanno almeno quintupli-
4.861 perché sono di una settimana
fa le immagini della metropo-
litana milanese piena di perso-
139, Pioltello passata da 72 a
120 positivi. Il bollino rosso sta
qua, attorno ai quartieri di Ni-
mento nazionale che con cati per coinvolgere i casi non morti in 36 giorni ne. Non solo: gli spostamenti guarda e Crescenzago.
80.539 si avvicina al totale di segnalati o gli asintomatici. nella regione del Nord in città monitorati attraverso i Resta alto il contagio nella
tutta la Cina. L’incremento In Lombardia dunque la ci- cellulari indicano una decre- fascia est, appena oltre i quar-
giornaliero è stato di 4.492 ca- fra supera i 200mila contagi. (8.215 in tutta Italia) scita di appena 5 punti rispetto tieri di Lambrate, Forlanini e
si, con il numero di decessi au- La situazione resta drammati- al 40% registrato nella scorsa Corvetto con un totale a ieri di
mentato di 712, di questi 387 ca. A darne conto ieri prima settimana. 323 casi. Meno colpita, perché
sono stati registrati in Lom- della diffusione dei dati uffi- sul territorio per controllare i Sanità, Giulio Gallera, spiega meno popolosa e con meno
bardia. La regione con l’ag- ciali, il presidente Attilio Fon- malati domiciliari ha spinto i in parte l’aumento dei casi. I DATI sui comuni dell’area concentrazione di piccole e
giornamento di ieri è arrivata a tana che si è detto “preoccu- sindaci di Bergamo, Brescia e “Ma questo – dice il professor metropolitana di Milano con- medie imprese, l’area sud-o-
4.861 morti in 36 giorni di e- pato”e ha aggiunto: “Se il trend Milano a chiedere più tampo- Massimo Galli dell’ospedale fermano una maggiore pre- vest, oltre il quartiere del
mergenza, mentre la cifra na- dell’aumento ricomincia sa- ni e più controlli. Sacco – non è ancora niente”. senza di positivi, come già Giambellino, con 158 casi tra i
zionale è di 8.215 (41 medici), rebbe abbastanza imbaraz- Cosa che in realtà sta succe- La battaglia di Milano inizia a- spiegato dal Fatto, nella zona a comuni di Corsico, Buccina-
con l’ultima vittima, un 26en- zante” e significherebbe che dendo da almeno 72 ore con i desso. “I casi che aumentano – nord della città. Qui gli incre- sco, Pieve Emanuele e Trezza-
ne capo scout di Predappio. I “qualcosa non ha funzionato”. tamponi in Lombardia passati prosegue Galli – sono comun- menti sono consistenti, con no sul Naviglio. Insomma, Sar-
contagi in Piemonte e Veneto Cosa, Fontana non lo spiega. dai 73.242 del 23 marzo agli que casi ancora vecchi e forse Cologno Monzese arrivata a sCov2 torna ad assediare le
restano sotto la soglia dei 6mi- Di certo la scelta, annunciata 87.713 di ieri. Un dato che an- dati da qualche tampone in 208, con un aumento in 48 ore mura di Milano.
la. Nelle regioni meno colpite i nei giorni scorsi, di tornare più che secondo l’assessore alla più”. Di certo la nuova onda di ben 51 casi. C’è poi Sesto San © RIPRODUZIONE RISERVATA
positivi aumentano entro il
10% ma alcune situazioni nel
centro-sud preoccupano, an- LA VISITA L’errore “Quel dispositivo non salva gli altri”. Già positivo, in attesa del risultato del test
che perché le terapie intensive
sono già in sofferenza. Come
nel Lazio (2.096 totali, più
10,3%) dove però i contagi au-
mentano non tanto a Roma
Bertolaso lunedì stringeva mani ad Ancona
quanto a Frosinone (+20%).
Sale l'Abruzzo (946, più
16,4%) con un'impennata a
» PIERFRANCESCO CURZI
Ancona senza i guanti e con la mascherina sbagliata
Teramo (+34,3%) e ancora di
più la Sicilia (1164, più 17,1%),
in particolare Messina
S ta facendo discutere la ma-
scherina indossata dall’ex
capo della Protezione civile,
lombardo Attilio Fontana per
l’ospedale alla Fiera di Milano
tano sulle superfici e favorisce
le infezioni da contatto, le più
(+26,2%) e Enna (+51,8%), Guido Bertolaso, durante la – lunedì è atterrato in elicot- frequenti e per le quali si rac-
mentre Catania resta la pro- visita ad Ancona di lunedì tero al molo Rizzo del porto di comanda di lavare le mani”.
vincia più colpita. scorso. Bertolaso, consulente Ancona, invitato dal governa- Post
La curva sale anche nelle re- della Lombardia, da mercole- tore delle Marche, Luca Ceri- tampone INTANTO anche la seconda
gioni meno colpite con il Mo- dì è ricoverato al San Raffaele scioli, per una consulenza ur- La visita opzione per ospitare i 100 po-
lise 103 (+ 30, 41,1%) e la Ba- di Milano, per fortuna pare in gente: creare una struttura o- ad Ancona sti di terapia intensiva, dopo la
silicata 134 (+21, 18,6%). L’au- via precauzionale, dopo esse- spedaliera ex novo da cento di Guido nave ormeggiata in porto, è
mento di ieri, secondo gli e- re risultato positivo al tampo- posti letto di terapia intensiva Bertolaso saltata. Il sopralluogo di ieri al
sperti, è legato però al maggior ne da Covid-19. in 10 giorni recuperando qua e Palaindoor di Ancona è stato
numero di tamponi fatti e non là 12 milioni di euro. Bertolaso (da martedì in quarantena as- –. Bertolaso invece indossava negativo e adesso manca
a una reale ripresa del conta- ALTRO MOTIVO di discussio- non aveva i guanti e indossava sieme a una ventina di perso- una mascherina che non va u- un’alternativa. Per Ceriscioli
gio. Buone notizie arrivano dai ne la necessità da parte sua di una mascherina Ffp2 (Filte- ne, con annesso tampone a sata in pubblico, perché spu- un’altra pessima notizia in se-
guariti che ieri hanno superato compiere quel sopralluogo ad ring face piece) con valvola. giorni, ndr) indossava corret- tando aria all’esterno della rata: il ministero della Sanità
quota 10mila. Il bollino nero Ancona, stringendo mani sen- Questa tipologia di presidio tamente una mascherina chi- maschera invade l’ambiente cinese ha bloccato la missione
spetta sempre alla Lombardia za indossare guanti, in attesa sanitario garantisce protezio- rurgica – ha attaccato Luisan- circostante e mette a rischio di 160 sanitari nel capoluogo
con un aumento ieri di 2.500 di dell’esito del tampone a cui si ne a chi la indossa, ma non alle na Cola, primaria del reparto chi sta vicino. Le goccioline marchigiano per realizzare
casi su un totale di 34.889. Si era sottoposto. Bertolaso – persone con cui entra in con- di anestesia e rianimazione che escono con l’espirazione, un ospedale da campo.
tratta, però, di cifre poco indi- collaboratore del governatore tatto: “Quel giorno Ceriscioli dell’ospedale Murri di Fermo con valvola aperta, si deposi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA »5
ESPOSTO DEI MEDICI TORINO INDAGA spedali dell’azienda Città della Salute, che renze delle “Ffp2 e Ffp3 per i medici che devono
La Procura di Torino ha aperto una inchiesta sulla comprende anche Molinette. L’inchiesta, per o- eseguire procedure invasive o che generano ae-
mancanza di mascherine filtranti di cui dovreb- ra di carattere conoscitivo, fa seguito all’espo- rosol”. Questo non solo a Torino, ma anche ne-
bero essere dotati i medici in prima linea nella sto presentato dalla segreteria regionale dell’A- gli ospedali di Vercelli, Biella, Asti, Alessandria.
lotta al Covid-19, tra i più colpiti dai contagi pro- naao, il sindacato dei dirigenti medici. Esposto, A peggiorare il quadro, la scarsità dei tamponi
prio in Piemonte. Le indagini sono state affidate di cui Il Fatto Quotidiano ha dato conto il 16 mar- per rilevare la positività al nuovo coronavirus,
ai carabinieri dei Nas del capoluogo piemontese, zo scorso, che ipotizza la violazione della legge per cui “non è possibile testare il personale sa-
che ieri hanno effettuato i primi sopralluoghi nel- 81 del 2008 sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. nitario”.
le strutture sanitarie della città: tra queste gli o- In particolare, l’Anaao ha segnalato le gravi ca- NAT. RON.

Ci sono infermieri
ANTIVIRUS

che si dimettono
perché non reggono Ci serva da lezione
Speriamo che la lezione
serva per un prossimo
futuro. Passata la
pandemia Covid-19
Nuove reclute in Intensiva senza preparazione adeguata comincerà il countdown
verso la prossima
gettano la spugna. Operatori sanitari contagiati: 6.414 pandemia. Se tutto andrà
bene avremo otto, dieci
anni di tregua:
impieghiamoli al meglio.
» NATASCIA RONCHETTI
Non è stato così

I
camici vengono parcellizzati, le dall’ultima pandemia (la
mascherine non sono sufficienti suina del 2009). Event
per tutti. “E allora succede che i 201 è l’ultima di quattro
turni già pesanti di dodici ore si esercitazioni relative a
dilatino: fino a raggiungere le 15 ore. uno scenario di pandemia.
Perché non si può uscire dal reparto La prima, Dark Winter, si
fino a quando chi deve sostituirti non era svolta nel giugno 2001
è stato dotato della mascherina fil-
trante. La programmazione dei turni (dopo l’allerta antrace);
è diventata una roulette russa”. Al- Atlantic Storm nel 2005
berto è un infermiere dell’ospedale (dopo la Sars); e Clede X
Fatebenefratelli di Milano. Lavora nel maggio 2018. Event
nel reparto di terapia intensiva Co- 201 si è tenuta il 18
vid-19. “Un luogo – dice – che quan- ottobre 2019 a New York
do lo vedi ti cambia la vita. Il paziente (sic!) con una pandemia
è ostaggio del virus, l’impatto psico-
logico è devastante: e solo noi pos- da coronavirus simulata.
siamo stargli vicino, aiutarlo”. Tralasciando la casualità
tra tale esercitazione e la
LO STUDIO Il rallentamento in attesa del picco ALBERTO si sente abbandonato. An- pandemia appena
che qui, al Fatebenefratelli, scarseg- successiva, quello che
È importante collegare i contagi giano molte cose. Non solo le ma- stupisce è che nei
con i tamponi già effettuati scherine. Ma anche i farmaci: i sal-
vavita, i curari, i sedativi. Mancano
documenti
pure i caschi per la ventilazione in- post-esercitazione siano
POTREMMO ESSERE VICINI, molto vicini al tanto at- vasiva degli infettati. Sono monouso. state sempre comprese
q teso picco. Come facciamo a dirlo? Un gruppo di fisici ha
analizzato l’andamento della percentuale di tamponi effettuati
Ma adesso l’ordine è: lavateli con la
candeggina. Quando alla fine si esce
alcune raccomandazioni
da tener presenti per
con esito positivo, rapportata al numero totale di test effettuati. dal reparto, c’è la vita fuori da pro- prepararsi a una
Come si vede dal grafico, questa percentuale è costantemente grammare, ci sono i figli piccoli. “Solo pandemia. Fra queste il
salita nell’ultimo mese, arrivando a toccare un massimo intor- che al personale sanitario non è stato mantenimento di uno
no al 23%. Da una settimana a questa parte, però la crescita è riconosciuto il congedo parentale di
15 giorni – spiega Alberto –. C’è il bo- stockpile (scorta). Tutte le
nus baby-sitter ma di fatto è come tensiva, dieci in ossigenoterapia”. nazioni dovrebbero tenere
non averlo. Perché nemmeno le ba- Poi ci sono quelli scossi perché non un’adeguata quantità di
by-sitter si possono spostare a causa riescono più ad assistere adeguata- scorte essenziali, che
delle forti limitazioni alla mobilità. I numeri mente le persone che hanno altre pa- vanno dai Ppi (protezioni
Percepiamo 1.500-1.600 euro al me- tologie. Succede a Pavia, all’ospedale individuali: guanti,
se e abbiamo una compensazione di
100 euro: uno schiaffo morale”. Al-
berto non si è ammalato, non come
15
Le ore in cui
San Matteo, dove le autoambulanze,
sovraccaricate di chiamate, non rie-
scono più a garantire soccorsi rapidi.
mascherine, camici
monouso), farmaci
tanti suoi colleghi e medici. un infermiere Lara lavora qui, nel reparto emer- (antidoti, antibiotici,
può restare genze-urgenze per gli infartuati. “I vaccini ecc.) e avere un
IL BILANCIO ogni giorno lo traccia di turno ritardi – dice –, fanno sì che ci arri- piano di riconversione
l’Iss. E i numeri aumentano: ieri ri- nel reparto vino pazienti in condizioni già gra- sanitaria (rapido utilizzo
sultavano contagiati 6.414 operatori Covid-19 vissime. Una fonte di angoscia. È ter- dei posti letto in base
sanitari, 209 in più rispetto a merco- del Fatebene- ribile vedere persone che stanno tan- all’emergenza). Se queste
ledì. Di fronte a una emergenza che è fratelli to male alle quali non puoi offrire l’as-
come uno tsunami, è anche difficile di Milano sistenza che riuscivi a fornire pri- esercitazioni non fossero
rimpiazzare chi si ammala. “Perché ma”. rimaste documenti sulle
trovare qualcuno disposto a trasfe-
rirsi e a rischiare per trenta euro all’o-
ra, quando devi anche pagarti l’allog-
1.500
La paga
C’È CHI non regge. E sceglie di licen-
ziarsi. Sono soprattutto le nuove re-
scrivanie dei burocrati del
mondo, non saremmo qui
a elemosinare materiale
gio, non è facile”, osserva Alberto. C’è mensile clute, quelle assunte con contratti a necessario tra uno Stato e
notevolmente rallentata e continua a oscillare fra il 22 e il 23%. poi la questione degli infermieri pre- in euro di tempo determinato per fronteggiare l’altro. Non avremmo
Se nei prossimi giorni il dato comincerà a diminuire, allora si- cari, i più ricattabili. Al San Raffaele, un operatore l’emergenza. È già accaduto nelle
gnifica che avremo “scavallato” e che le misure di contenimen- sempre a Milano (ospedale privato sanitario Marche, in Toscana. “Vengono as- decine di tavoli tecnici che
to stanno finalmente producendo gli effetti sperati. Le pros- convenzionato con la Regione Lom- dell'ospedale sunti e poi subito indirizzati alla ria- si inventano (adesso)
sime 48-72 ore saranno decisive per comprenderlo. Ma perché bardia), li hanno mandati in prima li- milanese nimazione – spiega Andrea Bottega, come organizzare
questo tipo di misura è ritenuta la più affidabile dagli autori nea. “Sono stati i primi ad essere sca- segretario di Nursind, sindacato na- l’emergenza sanitaria.
dello studio? Il motivo, come abbiamo spesso anche detto nei
precedenti articoli, è che il numero dei casi positivi è enorme-
mente influenzato dal numero di tamponi effettuati e i casi reali
raventati nelle terapie intensive alle-
stite per controbilanciare la forte
flessione del business derivante dai
41
I medici
zionale di categoria –. Reparti in cui
viene richiesta una specialità elevata
che richiede molte ore di formazio-
Aggiungo che quella che
stiamo vivendo, fra le
possibili pandemie
sono probabilmente molti di più di quelli rilevati. Inoltre, il nu- ricoveri programmati – denuncia morti ne. Invece ne vengono erogate solo
mero dei decessi viene influenzato dal livello di sovraccarico Margherita Napoletano, delegata di in tutta Italia quattro. Giusto il tempo di addestrar- ipotizzate, non è certo la
del sistema sanitario, come purtroppo stiamo vedendo in al- Sgb, sindacato generale di base della dall’inizio li alla vestizione, a capire come de- più grave. Impareremo la
cune province della Lombardia. Per questo la percentuale di Lombardia a cui fanno capo infer- dell’emergenza vono indossare e togliere i dispositivi lezione? Dobbiamo!
tamponi positivi sul totale effettuati appare la misura più af- mieri, operatori sociosanitari, tecni- di protezione per non infettarsi. La MARIA RITA GISMONDO
fidabile. ci e personale amministrativo –. realtà è così drammatica che prefe- direttore microbiologia clinica
GIORGIO SESTILI Molti si sono già ammalati: un infer- riscono dimettersi”. e virologia del “Sacco” di Milano
miere e un medico sono in terapia in- © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

TABACCI ”LA CASTA DELLE MASCHERINE” dell’opposizione, mentre la indossavano o la teneva-


Al vecchio Bruno Tabacci, protagonista di mille bat- no abbassata sul mento, hanno lamentato la man-
taglie parlamentari dalla Dc all’ultimo centrosini- canza di mascherine per i medici e il personale sani-
stra, le mascherine sui volti di deputati e senatori tario. Perché tante mascherine in un luogo sanificato
proprio non vanno giù. “Ho assistito ieri in Aula all’in- come il Parlamento e poche o nessuna a chi lavora in
formativa del presidente del Consiglio alla Camera e prima linea, rischiando la vita e in decine di casi pur-
ho seguito stamattina in tv il dibattito al Senato. Tanti troppo avendola già persa, in mezzo a decine e de-
parlamentari indossavano le mascherine – ha detto cine di persone malate? Mi è parsa un’inutile esibi-
l’onorevole di Centro Democratico – e tanti, specie zione di un po’ di privilegiati”. LaPresse

EUROCRISI

“Salva Stati” I Paesi del Nord


vogliono imporci il Mes
sul modello Troika. L’Italia si
oppone: “Ve lo potete tenere...”
Tutto rinviato di 2 settimane
L’Unione è spaccata in 2 fazioni

» MARCO PALOMBI Vertice


Il premier

L’
Unione europea si Conte e Ange-
presenta a quello che la Merkel.
doveva essere un ap- I leader Ue
puntamento storico si sono con-
divisa come forse mai. Se il frontati in te-
Consiglio europeo di ieri po- le-conferenza
meriggio, la riunione (in vi- LaPresse
deoconferenza) dei capi di
Stato e di governo, non è finito
a pesci in faccia è perché il
mercato ittico era stato con-

Conte dice no a Berlino & C.


sumato tutto per la riunione
tra gli ambasciatori dei vari
Paesi europei a Bruxelles che
precede il Consiglio: l’Ue non
ha una strategia comune per

Poi si rinvia all’Eurogruppo


rispondere alla recessione in-
nescata dal coronavirus e, per
la prima volta, vede un conflit-
to aperto tra una maggioranza
all’interno del board della Bce
e i Paesi guida dell’Unione,
cioè il blocco del Nord o, rias-
sumendo, la Germania. Il condizionalità”e due giorni fa, “Nessuno pensa a mutualizza- potete tenere, perché l’Italia
Consiglio si è concluso but- insieme ad altri otto Paesi La bozza incriminata re il debito: ciascun Paese ri- non ne ha bisogno”.
tando la palla avanti. Come ha (Francia, Spagna, Portogallo, L’Eurogruppo aveva sponderà per il proprio”, “qui L’Ue attualmente sono in-
fatto sapere al termine Giu- Grecia, etc), ha lanciato persi- si tratta di reagire con stru- somma almeno due, se non tre
seppe Conte, ai “cinque pre- no una forma di “eurobond”. preparato un piano menti innovativi e adeguati a (il blocco dell’Est, al momento
sidenti” (Commissione, Con- La Germania e gli altri Paesi che piaceva ai nordici, una guerra che, per essere vin- in traballante alleanza coi nor-
siglio, Eurogruppo, Bce e Par- del Nord (Austria, Finlandia, ta, va combattuta insieme”. dici): raggiungere un compro-
lamento) “è stato affidato il etc) hanno detto (al solito) no: ma ieri è saltato tutto messo politicamente accetta-
compito di tornare con una i Trattati non si cambiano, le QUANTO AL RICORSO al Mes, bile da tutti pare al momento
proposta entro 10 giorni”. L’I- condizionalità restano e non ci la posizione italiana sembra impresa assai difficile, anche
talia, per una volta, ha puntato sarà alcuna “mutualizzazio- Teoricamente, a coprire le la Bce hanno affidato alla Reu- diventata un no secco (il che per cinque presidenti. “Le
i piedi e il comunicato finale è ne”del debito. E qui veniamo a emissioni di debito aggiunti- ters, loro voce “non ufficiale”, pare contraddire, dunque, il conseguenze del dopo Co-
un brodino che sancisce solo ieri: l’Eurogruppo (i ministri vo degli Stati – tanto più che il un duro attacco a Berlino & C: lavoro di Roberto Gualtieri in vid-19 vanno affrontate do-
che tutti sono d’accordo sul delle Finanze dell’euro) aveva Patto di stabilità è sospeso – “La Bce non intende impiega- seno all’Eurogruppo, sede in mattina, non nei prossimi me-
fatto di non essere d’accordo: preparato una bozza di accor- basterebbe la Bce, ma il board re il programma di emergen- cui un veto italiano non è stato si”, dice Conte ai colleghi. Il
viene dato mandato all’Euro- do secondo le richieste di Ber- è spaccato e la presidente za Omt, ritiene che sia uno mai prospettato in questi gior- premier italiano è convinto di
gruppo di trovare una solu- lino (il sito del Fatto Quotidia- Christine Lagarde non sa fin strumento inappropriato per ni): “Se qualcuno pensa ai avere il coltello dell’alleanza
zione entro due settimane. nol’ha pubblicata ieri in esclu- dove potrà spingersi (anche le contrastare la crisi da corona- meccanismi di protezione con la Francia (e gli altri) dalla
siva), ma l’Italia e gli altri han- banche della sua Francia sono virus”. personalizzati elaborati in parte del manico in questo
PER CAPIRE serve un breve no detto no. Per questo sono assai in difficoltà). Il livello di Altrettanto irrituale la vee- passato, allora voglio dirlo momento: le ostilità, però, so-
riassunto. Il lockdown mon- volati gli stracci. scontro è tale che i vertici del- menza delle parole di Conte: chiaro: non disturbatevi, ve lo no appena iniziate.
diale farà crollare la ricchezza
prodotta nel mondo e anche in
Europa. La cosa è senza pre- REVISIONISMO Rimpianti Secondo Boschi e Casini, la riforma avrebbe risolto i guai tra Stato e Regioni
cedenti in questa forma e ri-
chiede una enorme risposta da
parte degli Stati per far sì che il
dopo-virus non sia peggio del-
la pandemia. In Eurozona
Renziani, ultima balla: “Col Sì al referendum
questo compito è complicato
dalla struttura dei Trattati,
» SILVIA TRUZZI
avremmo gestito meglio questa emergenza”
che impediscono un interven-
to diretto della Banca centrale.
La Bce, però, ha già varato un
I eri in Senato il bellicoso (da
giorni ripete che siamo in
guerra) Pier Ferdinando Ca- rio. E i fatti di questi giorni lo riosi dubbi (curiosi perché di in tre anni spacciati per curezza pubblica”.
programma di acquisti sul sini (gruppo per le Autono- dimostrano”. A parte il fatto quella riforma portava il “razionalizzazione”) biso- E poi: la lettera “q” dello
mercato da almeno 750 mi- mie, non sfuggirà la coerenza che il referendum stravolge- suo nome). “Spesso (i prov- gna ricordare che la riforma stesso comma dell’articolo
liardi che al momento ha sta- filologica) ha preso la parola va un terzo della Costituzio- vedimenti, ndr) sono stati Renzi-Boschi modificava la 117 (lasciato invariato sul te-
bilizzato gli spread. Problema: sull’emergenza coronavirus ne abolendo di fatto il Senato contraddittori. Non so se la lettera “m” del secondo ma dai “costituenti” del
ci sarà bisogno di più soldi. Chi con un intervento nostalgi- e complicando a riforma costitu- comma dell’articolo 117 ac- 2016) stabilisce la potestà
può darli? Si è cominciato a co. Che ha toccato “il rappor- dismisura l’iter zionale avrebbe centrando “le decisioni ge- statale sulla profilassi inter-
parlare del Mes, l’ex fondo sal- to tra Stato, Regioni, Comuni legislativo, sul- risolto del tutto nerali e comuni per la tutela nazionale. E poi ancora:
va-Stati, che però concede per evitare conflittualità isti- lo stesso punto questo proble- della salute, per le politiche quel Senato regionale ridot-
prestiti solo se ci si impegna a tuzionale” e la “moltiplica- (il moltiplicarsi Competenze ma ma ormai è sociali e per la sicurezza a- to da Camera alta a cameri-
ridarli a tappe forzate (le fa- zione di ordinanze e indica- c o n t i n u o d e i Sulla Sanità andata come è limentare”. Sarebbe la clau- no avrebbe complicato e
mose “co n d iz i on a l it à ”) ta- zioni date al cittadino che provve dimenti a n d a t a ” . P r o- sola di supremazia che è tor- non semplificato i rapporti
gliando spese e aumentando non capisce assolutamente di governo, re- l’esecutivo viamo a rispon- nata in auge in queste setti- istituzionali.
tasse: un suicidio. Il ricorso al più nulla”. gioni, comuni) può già sostituirsi dere. mane. Sul tema però esiste
Mes, però, consente a chi lo Dice Casini: “Qualcuno ha si era espressa il Tralasciando già l’articolo 120 comma 2, SIA DETTO ANCHE che il de-
chiede l’intervento diretto irriso il referendum costitu- giorno prima al- ai governatori i tagli e i defi- che stabilisce che il governo creto legge approvato dal
della Bce: sempre con le con- zionale che si fece nella scor- la Camera an- in caso nanziamenti al- può sostituirsi a Regioni (e a- Consiglio dei ministri il 24
dizionalità-capestro però. sa legislatura sul tema del che Maria Ele- la sanità di quel gli altri enti locali) per molte marzo, cerca di riordinare la
L’Italia allora ha proposto riordino tra Stato e Regioni: na Boschi. Che di “pericolo grave” governo (luglio materie tra cui “il pericolo gerarchia decisionale disci-
di far intervenire il Mes “senza era assolutamente necessa- esprimeva cu- 2015, 10 miliar- grave per l’incolumità e la si- plinando le procedure per
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA »7
BOLLETTE GIÙ LE TARIFFE DI LUCE E GAS genza Covid-19”, spiega l’Arera, l’autorità del set- state previste sospensioni del loro pagamento
Bollette in forte calo dal primo aprile per il crollo tore. In particolare, per l’elettricità la spesa per la proprio perché l’Arera aveva già preannunciato al
delle tariffe che permetterà alle famiglie che si tro- famiglia tra il primo luglio 2019 e il 30 giugno 2020 governo il forte calo delle tariffe per il prossimo tri-
vano nel mercato tutelato di risparmiare quasi sarà di circa 521 euro, pari a un risparmio di circa mestre. Arera ha intanto aumentato fino a 1,5 mi-
200 euro l’anno grazie alla riduzione del -18,3% 45 euro l’anno; per la bolletta gas la spesa sarà di liardi (rispetto al miliardo attuale), la disponibilità
per l’elettricità e del -13,5% per il gas. A renderlo circa 1.019 euro, con un risparmio di circa 139 euro massima del conto ad hoc istituito presso la Cassa
possibile le “perduranti basse quotazioni delle l’anno. Insomma una buona notizia per i clienti del per i servizi energetici e ambientali per l’emergen-
materie prime nei mercati all’ingrosso, legate a u- mercato tutelato, soprattutto perché le bollette za Covid-19 per garantire la sostenibilità degli at-
na decisa riduzione dei consumi anche per l’emer- sono le grandi escluse dal “Cura Italia” e non sono tuali e futuri interventi regolatori. Ansa

Il Senato s’incendia QUARANTENA

LA LEGA

I 2 Matteo invocano
CHE FA (ZAIA)
E QUELLA
CHE PARLA

il governo Draghi A
» ANTONIO PADELLARO

ttento a ciò che


accade negli Usa,
Mauro della
Porta Raffo segnala l’ac-
La replica di Conte scatena la bagarre in aula: lite tra Salvini cresciuta popolarità di
A n d r e w C u o-
e Perilli (M5S). E pure Renzi applaude l'ex presidente Bce mo: “In t e r-
venuto assai
e f f i c a c e-
mente a
» LUCA DE CAROLIS creto e darò mandato al ministro Fede- p r op o s it o
rico D’Incà di elaborare un percorso di de ll ’e pi de-

D
alla Camera in lutto alla curva, più intenso confronto”. E proprio il mia in corso e
dalle rimostranze con filo di 5Stelle, ministro ai Rapporti con il Par- della necessità
voce e le lacrime alle urla e agli Ringrazio lamento, ha convocato per le dieci di og- assoluta di salvaguarda-
avvertimenti incrociati. Il Draghi ché gi una “cabina di regia”con i capigruppo re tutte le vite umane”, il
giorno dopo aver parlato a Montecito- ci ha detto di Lega, FdI e FI e i loro responsabili governatore dello Stato
rio, Giuseppe Conte tiene la sua infor- che si può economici. Tra i più vicini al premier, di New York, “è improv-
UNITÀ NAZIONALE Prove di cabina di regia mativa sullo stato dell’emergenza in fare debito tenterà di smussare le resistenze so- visamente diventato
Senato. E trova lo stesso scenario da fi-
Sono prattutto del Carroccio. Ad aiutarlo ci l’oggetto di non poi del
ne del mondo, pochi eletti in gran parte saranno il ministro all’Economia, Ro- tutto immaginari scena-
D’Incà convoca i capigruppo coperti da mascherine e guanti, ma non contento berto Gualtieri, e i suoi due vice, la gril- ri”. Vedremo se e come di
di quello
di maggioranza e opposizione lo stesso clima. Perché a Palazzo Ma-
dama ci sono Matteo Salvini e Matteo che potrà
lina Laura Castelli e il dem Antonio Mi-
siani. Nell’attesa, Conte sostiene: “È im-
una candidatura Cuomo
si parlerà nelle primarie
Renzi, tecnicamente su versanti oppo- nascere pensabile che la nostra collocazione del Partito democratico,
IL MINISTRO per i Rapporti con il Parlamento, Fe- sti ma di fatto gemelli diversi, che gli geopolitica venga condizionata dalle ma il tema degli homines
q derico D’Incà, ha convocato per stamattina i capigrup-
po di maggioranza e di opposizione di Camera e Senato per
citano Mario Draghi: uno schiaffo e un
auspicio di sfratto. Ma c’è anche il ca-
MATTEO
SALVINI
forniture di dispositivi contro il Covid”.
Si riferisce alle polemiche sull’ipotetico
nov i, selezionati sul
campo dall’e me r g en z a
quello che dovrebbe essere il primo appuntamento della ca- pogruppo dei 5Stelle Gianluca Perilli dazio da pagare a Cina e Russia per il Covid-19, riguarda tutte
bina di regia, un organismo bipar- che accusa proprio Salvini: “Lei è un materiale e i medici inviati in Italia. Fi- le democrazie, a comin-
tisan, per fronteggiare l’ emer- monumento all’incoerenza, dopo Co- nisce dopo quasi un’ora, e batte le mani ciare dalla nostra.
genza del Coronavirus. L’organi- dogno voleva aprire tutto”. E tutto di- solo la maggioranza. Il premier Giuseppe
smo dovrebbe lavorare sul nuovo venta una brutta seduta condominiale, Conte homo novus della
decreto di aprile. E alla riunione, con la presidente Maria Elisabetta Ca- DI CERTO non applaude Salvini, anche politica non lo è, ma resta
prevista alle 10 in videoconferen- sellati a strepitare: “Tenete le ma- lui con mascherina, che dal mi- il fatto che chiamato a u-
za, parteciperà anche il ministro scherine e smettete di urlare, o so- crofono ringhia: “Non fate da na sfida senza preceden-
dell’Economia, Roberto Gualtie- spendo la seduta”. Ma Conte aveva soli, ammettere di aver fatto ti, i sondaggi gli danno
ri. Si tratta del tentativo di dar se- già parlato. degli errori non è segno di de- oltre il 50% di gradimen-
guito ai continui e pressanti inviti bolezza ma di forza. Senza er- to. Lo stesso dicasi del
di Sergio Mattarella a portare a- INNANZITUTTO, rilanciando sui rori non staremmo commen- ministro della Salute,
vanti l’unità nazionale. E segue un’apertura di Giuseppe soldi per l’emergenza: “Nel dl A- tando oltre 7mila morti”. Roberto Speranza, poli-
Conte nell’informativa al Senato di ieri. “Il governo è favo- prile prevediamo stanziamenti Cerca il collo del premier, e tico ancora meno nuovo,
revole a un percorso di condivisione con le forze politiche di non inferiori ai 25 miliardi già per lo scopo usa anche Mario ma la cui leadership a si-
opposizione per le misure di rilancio del Paese. Dobbiamo stanziati a marzo, ma vorremmo Draghi, che sul Financial Ti- nistra sembra inconte-
riuscire a trasformare quest’emergenza in momento di op- potenziare ancora di più que- mes ha auspicato un intervento stabile per l’efficienza
portunità per una crescita sostenibile ed equa”, ha detto il st’intervento”. Lo dice soprat- finanziario della Ue, anche con dimostrata. È a destra,
premier. Correggendo il tiro rispetto al giorno prima alla Ca- tutto alle opposizioni, che su “un significativo aumento del tuttavia, che il post po-
mera, quando a Montecitorio l’opposizione non l’aveva spinta del Quirinale cerca di debito pubblico”. E Salvini ac- trebbe creare scenari as-
menzionata. L’idea di una Commissione parlamentare ad coinvolgere: “Per il dl Marzo ab- corre: “Ringrazio il presidente sai diversi dal pre. Se in
hoc composta da deputati e senatori è, invece, tutta da ve- biamo incontrato i leader di op- Draghi, perché ci ha detto che si Forza Italia, ridotta al
rificare: pare che la Lega non sia troppo disponibile. posizione, ora c’è un nuovo de- può fare debito. Benvenuto, ci lumicino, l’a ss es so re
serve anche il suo aiuto, sono conten- lombardo al Welfare
to di quello che potrà nascere”. Ammic- Giulio Gallera già si pro-
ca al governissimo, idea che piace anche pone come possibile sin-
a Renzi, ufficialmente in maggioranza. daco di Milano, dentro la
Difficile ricordarlo, ascoltando le paro- Lega la distinzione tra
zionale darà al Sud gli stessi le del fu premier verso Conte: “Draghi le chi si smazza in prima li-
livelli di cura del Nord: se c’è ha indicato la strada, serve liquidità. O nea tra mille problemi e
un farmaco sull’epatite C, siamo in grado di immaginare il futuro chi invece lancia procla-
perché in Lombardia ci si economico o faremo gli stessi errori fat- mi dagli studi televisivi è
mette tre mesi per liberarlo e ti sull’emergenza sanitaria”. Per il lea- sempre più evidente.
in altre Regioni tre anni? Il li- der di Iv “50 miliardi complessivi non A emergenza finita
vello di assistenza sarà ugua- bastano”. E quasi sfida il premier: “Lei non sarà facile per Mat-
le in Lombardia e in Cala- ha fatto una citazione manzoniana, ‘del teo Salvini evitare un im-
bria”, disse Matteo Renzi il 27 senno di poi son piene le fosse’. C’è pietoso per lui confronto
novembre 2016 (Maria Elena un’altra citazione di Manzoni: ‘Il buon interno. Da una parte, la
Boschi aveva già tirato in bal- senso c’era ma se ne stava nascosto per “Lega per Salvini” in co-
lo i malati di cancro). L’ugua- paura del senso comune”. Ergo, “pro- stante decrescita, avvici-
le trattamento, come scri- pongo una commissione d’inchiesta, nata perfino dal Pd.
vemmo ai tempi, è già previ- penso si possa fare di fronte a 8mila Dall’altra, i tanti sindaci
sto grazie all’articolo 120 del- morti. Ci sarà tempo, dopo l’estate”. Pe- e amministratori leghisti
la Costituzione e ai Livelli es- rò il 5Stelle Perilli non può aspettare, (a cominciare dal gover-
“Costituenti” l’adozione delle misure. Si delle Province autonome, nel senziali d’assistenza (Lea), perché il M5S non vuole governissimi natore del Veneto, Luca
Maria Elena Boschi prevede che siano introdotte caso in cui riguardino l’intero cioè gli standard di cura na- ma fiuta il pericolo. Così morde Giorgia Zaia) che dopo essersi
e Pier Ferdinando con uno o più decreti del Pre- territorio nazionale. zionali. Che esistono dal Meloni e Salvini: “Conte ha subìto in- spesi a difesa delle comu-
Casini hanno ricordato sidente del Consiglio dei mi- Tornando alle mirabili 2003, e non c’era bisogno di debiti insulti, chiediamo lealtà”. E sono nità (e a rischio della pro-
in Parlamento nistri, su proposta del mini- sorte progressive della rifor- cambiare la Costituzione per schiamazzi, con Salvini che risponde e pria salute) forse si chie-
la riforma del 2016, stro della Salute o dei presi- ma 2016, ci sia consentito ri- fissarli dato che sono già fis- gesticola verso il grillino. Le opposizio- deranno perché conti-
bocciata dagli italiani denti delle Regioni interes- cordare che in campagna e- sati. Il problema, casomai, è ni chiedono che Conte venga a riferire nuare a professare obbe-
con il 60 per cento sate, nel caso in cui riguardi- lettorale la propaganda più la sproporzione di risorse fi- anche sul Mes, ma l’Aula boccia la ri- dienza a quel tipo che
dei voti contrari LaPresse no una o alcune specifiche odiosa fu proprio quella sui nanziarie e organizzative, chiesta. Tanto in serata Salvini la dice parla, parla, parla.
Regioni, o del presidente del- presunti effetti taumaturgici che la riforma non toccava. tutta: “Draghi avrebbe il fisico e le idee © RIPRODUZIONE RISERVATA
la Conferenza delle Regioni e del Sì. “La riforma costitu- © RIPRODUZIONE RISERVATA per rispondere a Merkel e Macron”.
8 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

REATI A PICCO IN LOMBARDIA -70% regione dove si registra il maggior numero di delitti”,
Con le restrizioni per limitare i contagi sono diminuiti 8.541: Seguono Campania (6.208), Lazio (6.164) e
anche i reati: dal primo al 22 marzo si è registrata una Sicilia (4.665). Alimentari e farmacie sono attività
diminuzione del 64,2% dei delitti rispetto allo stes- ancora aperte: qui si contano 43 rapine (57 del
so periodo dello scorso anno. Nel 2019 si contavano 2019). La diminuzione più rilevante riguarda sfrutta-
146.762 delitti, quest’anno 52.596. Sono i dati ela- mento della prostituzione (-77%), violenze sessuali
borati dal Dipartimento di pubblica sicurezza. Il (-69%), furti in abitazione (-72,5%)”, delitti di droga
maggiore decremento in Lombardia e Veneto. “Tut- (-46%)”. Diminuiti – anche se meno rispetto ad altri
tavia – si spiega nel report – la Lombardia rimane la reati – i maltrattamenti in famiglia (-43,6%). Ansa

LA “CALL” “Monitoraggio attivo”: oltre 300 proposte al ministero


dell’Innovazione. La scelta, probabilmente, a fine “lockdown”

Il rebus della App anti-Covid


Il governo: “Serve prudenza”
» VIRGINIA DELLA SALA analizzati. Sarà importante
capire fino a che livello si possa

P
oco più di 300 propo- automatizzare e rendere ano-
ste per il monitorag- nima la loro raccolta, il loro
gio (319) attivo (quin- processamento e infine anche
di per il tracciamento il meccanismo che genererà
digitale) e 504 per la teleme- gli alert. Una sfida non indif-
dicina: è il bilancio delle idee ferente, visto che evidente-
e dei progetti arrivati fino a mente – per il monitoraggio
ieri al ministero dell’Innova- attivo – qualcuno dovrà sape-
zione, in chiusura della call re, per forza di cose, nomi, co-
lanciata nei giorni scorsi e gnomi e altre informazioni
destinata ad aziende e star- personali delle persone conta- Il controllo
tup per effettuare una rico- giate e anche degli eventuali così esteso
gnizione delle soluzioni tec- spostamenti, contatti e fre- richiede la Privacy Antonello Soro ha una durata “strettamente col-
nologiche già esistenti in Ita- quentazioni via Gps e celle te- una norma, mostrato una “apertura con- legata al perdurare dell’emer-
lia tra cui, in caso, scegliere la lefoniche, ad esempio. Fonda- come dizionata” sul tema, spiegan- genza”. Bisogna evitare, ha poi
più adatta al sistema e alla mentale sarà garantire che do quello che gli esperti so- aggiunto, che si scivoli senza
strategia che la politica (il go- quei dati non arrivino nelle ad esempio stengono da settimane, ovvero volere “dal modello coreano a
verno) deciderà di applicare mani sbagliate o in quelle di un decreto che il contact tracing digitale, quello cinese” scam biando
per contenere il contagio da chi possa nutrire un qualsiasi legge essendo di fatto una identifi- per efficienza “la rinuncia a o-
Covid-19 anche attraverso il tipo di interesse nell’ottenerli GARANTE cazione massiva, ha bisogno di gni libertà e la delega cieca
cosiddetto contact tracing di- (da interessi commerciali e di PRIVACY una legge che tenga conto del- all’algoritmo per la soluzione
gitale. Un raggruppamento mercato, ma anche statistici e la correttezza e della propor- salvifica”.
che per il momento non ha scientifici). Bisognerà capire zionalità del trattamento dei
vincitori, ma che tornerà mol- quali siano le strutture che li dati. Il suggerimento del ga- SONO 1.533, invece, le propo-
to probabilmente utile quan- custodiranno e quali siano le rante è che, data l’urgenza, si ste arrivate per Innova Italia
do sarà rimosso il lockdown e garanzie di controllo su di essi. ricorra anche in questo caso a che riguardano tutti gli ambiti
si ricomincerà lentamente a La ministra assicura che l’app un decreto legge purché abbia in cui l’innovazione tecnologi-
“vivere”. che verrà scelta “in nessun ca- ca può apportare vantaggi,
so dovrà mantenere traccia quindi dai dispositivi di prote-
LE IDEE, comunque, iniziano a
delinearsi più chiaramente.
La ministra dell’Innovazione
dello status di malato e che i
dati eventualmente raccolti
dovranno essere cancellati
1.533 zione individuale ai respirato-
ri passando per kit e tecnolo-
gie per la diagnosi del Co-
Paola Pisano, ieri ha parlato non appena non saranno più I progetti arrivati per rispondere vid-19 fino all’intelligenza ar-
delle prospettive con un certo indispensabili alla lotta contro a bisogni in tutti i campi, dai test tificiale (ad esempio robot e
livello di concretezza. “Biso- il virus”. droni) che possano aiutare a
gna essere molto prudenti e Sempre ieri, in una intervi- all’automazione anti-contagio contenere il contagio.
non pensare che l’app, se mai sta a Repubblica, il garante del- © RIPRODUZIONE RISERVATA
venisse selezionata e si deci-
desse di usarla, sarebbe la so-
luzione di tutto – ha spiegato IL RAPPORTO Il Bulletin La rivista Usa riporta i dubbi degli osservatori sui siti scientifici di Wuhan
su Radio Rai Uno – per fare in
modo che funzioni la prima
cosa è testarla in un’area, quin-
di non diffonderla subito su
scala nazionale”. Una proce-
Gli esperti: “Il virus non è arma biologica”
dura graduale. L’idea è che,
dopo che il cittadino riceverà il
messaggio che lo avvisa di es-
» LAURA MARGOTTINI Ma non escludono la fuga dal laboratorio
sere stato a contatto con un
contagiato, potrebbe esserci
un numero verde da chiamare
L a rivista scientifica tra le
più accreditate al mondo
sul controllo degli arma-
tale. I centri di Wuhan hanno
il livello di biosicurezza B-
rato per il personale e per
l’ambiente. Il BSL-4, invece,
scorso e che a sua volta ana-
lizza la caratteristiche
Institute of Virology - che da
anni studiano i coronavirus
per confrontarsi. Poi, la neces- menti – il Bulletin of Atomic SL-2, che “fornisce solo una è quello necessario per lavo- dell’attuale SarCov2, in par- di pipistrelli e il Sars. Il loro
sità di fare i test all’insorgere di Scientists americano – rilan- minima protezione contro e- rare con agenti pericolosi ed ticolare quelle che riguarda- livello di biosicurezza, il B-
eventuali sintomi. “Quindi la cia la necessità di indagare a ventuali infezioni del perso- esotici che presentano un e- no la porzione di virus che gli SL-2, non è adeguato a quello
logistica, in un’applicazione fondo l’origine dell’attuale nale”, scrive il Bulletin. Un li- levato rischio di trasmissio- permette di legarsi alle cel- dei rischi che questi esperi-
del genere, deve essere pronta pandemia. I massimi esperti vello di biosicurezza è un in- ne di infezioni in laboratorio lule umane con tanta effi- menti con tali patogeni rap-
e strutturata –spiega ancora la di biosicurezza internazio- sieme di precauzioni di bio- per via aerea, con agenti che cienza. Gli autori concludo- presentano per l’uomo.
Pisano – posto che l’informa- nali non concordano nell’e- contenimento richieste per causano gravi malattie mor- no che non sia stato ingegne-
zione importante non è l’iden- scludere la possibilità che l’isolamento di agenti biolo- tali in esseri umani per le rizzato in laboratorio e che MA EBRIGHT sottolinea che
tità del contagiato ma se sei l’attuale pandemia possa es- gici pericolosi in un ambien- quali non sono disponibili pure lo scenario della fuoriu- gli autori dello studio di Na-
stato a contatto con un sogget- sere stata innescata da un in- te chiuso. vaccini o altri scita accidentale sia implau- ture Medicine si sono basati,
to contagiato. Non serve, in- cidente di laboratorio (che a- trattamenti. La sibile. Ma su questo secondo per giungere alle loro con-
somma, marcare nessuno”. vrebbe visto la fuoriuscita I L L I V E L LO d i definizione dei punto, ricorda il Bulletin, gli clusioni, su ipotesi che non
Anche perché, nelle ultime o- del virus, ndr) in uno dei due c on t e ni m e nt o livelli è stata esperti non concordano. Ri- permettono di escludere l’in-
re, ha fatto molto discutere u- centri di ricerca presenti a varia dal più bas- Il lavoro messa a punto chard Ebright, esperto di cidente di laboratorio. L’ar-
no studio del Mit Media Lab Wuhan, noti per conservare so, il BSL-1, fino Analizzati gli negli Usa dal biosicurezza della Routger ticolo di Nature Medicine, so-
che ha mostrato come nei pae- e studiare da anni i corona- al più alto, il B- Centers for Di- University’s Waksman In- stiene Ebright, offre una base
si dove sono stati usati sistemi virus dei pipistrelli. Secondo SL-4. Il BSL-2 è studi di Nature sease Control stitute of Microbiology, so- solida per escludere che il vi-
di tracciamento ci siano stati quanto riporta il Bulletin, gli quello per le atti- Medicine e altri and Prevention stiene che è possibile che la rus sia stato creato di propo-
episodi di razzismo e violenza esperti concordano sul fatto vità che implica- (CDC). pandemia Covid-19 possa sito in laboratorio, ma non
o la nascita di veri e propri “vi- che SarsCov2 non sia stato no l’impiego di a- e il livello L’articolo del essere stata innescata da un può altrettanto escludere
gilantes” social. manipolato in laboratorio genti patogeni di sicurezza B u lletin analiz- incidente di laboratorio av- che un progenitore del Sars
I livelli di privacy sono ad o- con lo scopo di creare un’ar- che possono rap- za lo studio di venuto in uno dei centri pre- Cov 2 sia stato fatto evolvere
gni modo diversi: i dati vanno ma biologica, ma non esclu- presentare un dei centri cinesi Nature Medici- senti a Wuhan - il Centre for in vitro su cellule umane nel
accumulati, custoditi, anche dono la fuoriuscita acciden- pericolo mode- ne del 17 marzo Disease Control e il Wuhan tempo e che possa essere
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA »9
UMANITÀ
IL GESTO DI 5 MINUTI
, PER I MORTI SENZA FUNERALE Caro
presidente del Consiglio, cari presidenti
delle Regioni, cari sindaci, spero che qualcuno
virus. Marcel Proust diceva che i vivi sono dei
morti non ancora entrati in funzione.
E dunque la morte non può essere rimossa anche
un rito collettivo, anche se a casa propria, è un
bel gesto di salute morale e credo sia interesse
di chi ci governa a livello centrale e locale, avere

DI SILENZIO
di voi voglia prendere in considerazione l'idea di adesso che è al centro della vita individuale e col- una popolazione coesa e attenta, rispettosa
fare una cerimonia per i morti in questo tempo lettiva. delle regole e vicina al dolore di chi ha perso i
in cui si muore senza funerali. La mia proposta è di fare domenica 29 marzo a suoi cari.
» FRANCO ARMINIO Chi pensa che ora è il momento dell'azione, deve mezzogiorno cinque minuti di silenzio, cinque Restare umani è un compito che non contrasta
pensare che anche fare cinque minuti di silenzio minuti senza telefono e senza computer. con quello di rimanere sani.
è un'azione e nulla sottrae alla battaglia contro il Non saranno cinque minuti banali, partecipare a FRANCO ARMINIO

ESPERTI Quel nome poi scomparso dalla lista

Walter Ricciardi,
S
aranno resi noti oggi i
nomi che compongo-
no il gruppo di esperti
che valuterà tutte le
commissario digitale
(con prole al seguito)
proposte tecnologiche arri-
vate in questi giorni con la
call gestita da ministero della
Sanità, ministero dell’Inno-
vazione e Istituto superiore
di sanità. Un gruppo di tec-
nici, nomi più o meno noti tra
giuristi, esperti di privacy, e- praticamente a tappeto. Ed è Italiano c’era quello di Maria Luisa partecipando con altri miei
conomisti, giornalisti e an- quindi anche sotto la sua len- all’Oms Ricciardi, lo stesso che com- collaboratori a titolo gratuito
che ricercatori in ambito me- te che passerà nell’immedia- Walter Ric- pariva in una pubblicazione alle attività. Quel documento
dico e universitario. to la mole di dati a cui la task ciardi, nostro del 2015 firmata assieme a ne registra trasparentemen-
force lavorerà in un primo rappresentan- Walter Ricciardi e ad altri te lo status, ma per ovvi mo-
TRA QUEST’ULTIMI, ci sono il momento, ovvero set aggre- te all’Organiz- autori. tivi di opportunità non sarà
rappresentante gati e anonimi zazione mon- Maria Luisa è infatti la fi- inserita nel gruppo né avrà
italiano all’O r- che arrivano da diale della glia di Ricciardi. Il Fatto non alcuna nomina ufficiale, lo
ganizzazione fonti pubbliche Sanità Ansa è riuscito a rintracciare un stesso varrà per altri compo-
mondiale della per studiare i suo curriculum o a trovare ri- nenti del gruppo di lavoro
sanità e consu- A titolo gratuito macro fenomeni ferimenti nel database mon- che potrebbero avere poten-
lente del mini- Tra i papabili e cercare di capi- diale delle pubblicazioni di ziali conflitti di interesse”.
stero della Salu- re se le strategie medicina, PubMed, che ab- Quindi darà una mano ma
te, Walter Ric- della squadra applicate abbia- biamo potuto consultare. non ricoprirà alcun ruolo uf-
ciardi, e alcuni no funzionato o Nell’unico articolo dispo- ficiale? chiediamo. “Nessun
suoi collabora-
che valuterà no e per capire nibile online e che porta la ruolo ufficiale” è la risposta.
tori. Per la parte le proposte c’era quali siano le sua firma, risulta una col-
che riguarda l’a- strategie future laborazione come parte NELLA LISTA che il ministero
spetto medico,
anche la figlia da adottare. Un dell’Istituto di sanità dell’Innovazione pubbliche-
infatti, è stato le- Maria Luisa prezioso bottino pubblica dell’Università rà oggi, ci saranno circa 30
gittimamente per la ricerca, in Cattolica del Sacro nomi e quello di Maria Luisa
Ricciardi a sce- ogni ambito, in- Cuore, la stessa Ricciardi non sarà presente.
gliere i membri: il traccia- teressantissimo per qualsiasi d o v e R i c- È stato espunto. La spiega-
mento digitale dei contagiati studioso o ricercatore. ciardi pa- zione è che quella prima lista
e l’analisi dei dati sono argo- Nella costituzione dre è pro- fosse solo una ipotesi di tavo-
menti che ha particolarmen- della task force (che la- fessore lo di lavoro. Quale che sia sta-
te a cuore, in Italia è uno dei vorerà, almeno ini- o r d i n a- ta l’esatta dinamica, meglio
maggiori portavoce e fautori zialmente, pro bono) rio. così: l’emergenza non è certo
– anche con diverse impor- c’è stato però un cu- “È mia il momento giusto per far na-
tanti interviste e con dichia- rioso retroscena che figlia – ha scere incertezze sugli esperti
razioni in tv – della necessità ha creato qualche spiegato che la stanno gestendo e a cui
di accelerare verso il modello malumore. Nella Ricciardi al milioni di italiani stanno per
della Corea del Sud dove, va lista dei primi no- Fatto – che affidare la loro privacy e la lo-
ricordato, oltre al traccia- mi che hanno ini- collabora ro intera vita.
mento digitale dei contatti ziato a circolare con me da VDS
vengono effettuati tamponi mercoledì sera anni e sta © RIPRODUZIONE RISERVATA

L’incidente
Test in labora-
torio LaPresse

sivamente rimosso da R e-
searchGate, un sito per scien-
ziati e ricercatori, ha scritto
Huang. Ma ha aggiunto che
“finora, nessuno scienziato
ha confermato o confutato i
risultati di quello studio”.
Thomas Gallagher, virolo-
go alla Loyola University di
Chicago, invece respinge l’i-
dea che la pandemia potreb-
be avere origine da un inci-
dente di laboratorio. “Gli au-
tori dello studio di Nature
Medicine sostengono che la
Sars-CoV-2 è nata negli ani-
sfuggito nell’ambiente a cau- include uno studio (The pos- mali, non in un laboratorio di
sa di un incidente. sible origins of 2019-nCov co- ricerca”, dichiara Gallagher
Il Bulletin cita anche le o- ronavirus, il cui autore è Bo- al Bulletin. E l’ipotesi che sia
pinioni di Yanzhong Huang, tao Xiao della China Univer- fuoriuscito da un laboratorio
ricercatore di Global Health sity of Technology, ndr) che è indifendibile, aggiunge.
presso il Council on Foreign conclude che l’attuale coro- L’argomento, comunque,
Re la tio ns americano. Re- navirus possa essere nato nel non può essere considerato
spinge molte teorie cospira- Centro di Wuhan per il con- chiuso senza ulteriori appro-
zioniste sulle origini della trollo e la prevenzione delle fondimenti. Tracciare l’ori-
pandemia, ma menziona an- malattie, situato a soli 280 gine dell’epidemia è impor-
che prove circostanziali a metri dal mercato del pesce tante tanto quanto trovare
supporto della possibilità di Hunan, spesso citato come cure e vaccini contro il Co-
che possa essere fuoriuscito primo focolaio dell’e pi de- vid-19.
da un laboratorio. Tale prova mia. Lo studio è stato succes- © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

INDUSTRIA DELLE ARMI RESTA APERTA Questo significa che il governo riconosce la
L’industria della difesa e delle produzioni milita- strategicità e, più in generale, l’apicale impor-
ri potranno decidere autonomamente quali tanza per il nostro Paese delle imprese operanti
produzioni tenere aperte e cosa no. Lo si legge nei suddetti settori industriali. Imprese la cui at-
nella comunicazione inviata alla “Federazione tività produttiva, anche in un momento alta-
delle aziende italiane per l’Aerospazio, la Difesa mente critico come quello che stiamo affron-
e la Sicurezza” (Aiad) a firma dei ministri della tando, si è comunque deciso di tutelare appieno
Difesa Lorenzo Guerini e dello Sviluppo Econo- nonostante le proteste dei lavoratori coinvolti
mico Stefano Patuanelli. nel settore.

CASELLANTI

» CARLO DI FOGGIA

F
ino a un mese fa, la pau-
ra più forte era di subi-
re la revoca della con-
cessione per il disastro
del ponte Morandi di Genova.
Ora, Autostrade per l’Italia
(Aspi) dei Benetton guida la
carica dei concessionari che
chiedono soldi al governo per
far fronte all’emergenza coro-
navirus, ventilando il rischio
di fallimento. La lettera, allar-
mata e minacciosa, è stata spe-
dita lunedì scorso ai ministri
dei Trasporti e dell’Economia
Paola De Micheli e Roberto
Gualtieri. La firma il presi-
dente dell’Aiscat, l’associa-
zione delle concessionarie,
Fabrizio Palenzona, uomo di
fiducia dei Benetton.
Autostrade L’Aiscat, l’associazione di settore, scrive al governo: L’uomo
LA MOSSA viene incontro ai
problemi degli associati più “Stop a tasse e canoni. Dateci un contributo, altrimenti falliremo” di fiducia
Il presidente
piccoli ma vale oro per la fa- di Aiscat,

Virus, anche Benetton & C.


miglia di Ponzano Veneto (che Fabrizio
tramite la holding Atlantia Palenzona
controlla Aspi) visto che il Ansa/LaPresse
gruppo controlla due terzi dei

chiedono soldi al governo


quasi 5 mila chilometri di au-
tostrade in concessione manutentivi e i pedaggi real-
dell’associazione dopo che il mente incassati.
secondo gruppo italiano, Ga- La mossa è arrivata nello
vio (1.400 chilometri), ha la- stesso giorno in cui Aspi la-
sciato Aiscat. E infatti ha se- mentava a mezzo agenzie di
guito una linea diversa, lan- stampa di “non aver ricevuto

l
ciando il suo grido di dolore al sostenere i costi operativi con- ne operativo lordo (Ebitda). In tassa o debito a favore delle alcuna risposta da parte del
governo ma senza chiedere i- nessi alla necessità di mante- sostanza, fattura 350 milioni al amministrazioni dello Stato o governo alle proposte inviate
niezioni di denaro pubblico.
La missiva, tre pagine, ha
63% nere in esercizio le infrastrut-
ture, nonché un grave pregiu-
mese, con costi intorno ai 100
milioni, ora ridotti per il ricor-
di enti o società a prevalente
capitale pubblico”.
formalmente” per chiudere la
partita del Morandi ed evitare
come oggetto “E merge nza dizio alla possibilità di genera- so alla Cassa integrazione e, La crisi la revoca della concessione. In
Covid-19, ripercussioni su La quota re sufficiente cassa dalla ri- comunque, sopportabili per UNA FORMULA che sembra ha gravi realtà il plenipotenziario dei
comparto autostradale. Ri- Il gruppo scossione delle tariffe”. Palen- qualche mese visto che Aspi scritta per comprendere an- ripercus- Benetton Gianni Mion non ha
chiesta provvedimenti urgen- Atlantia zona avvisa che “è a rischio la produce ogni anno un utile che gli 1,7 miliardi di debiti sioni sulla mai davvero voluto aprire una
ti”. Palenzona mette in guar- dei Benetton sopravvivenza stessa di molti netto attorno al miliardo. Di- che Aspi ha nei confronti della capacità trattativa seria in attesa che le
dia dalle “inevitabili ricadute gestisce operatori” se l’emergenza du- scorso diverso per le piccole Cassa Depositi e Prestiti. Non dei nostri difficoltà giuridiche facessero
sul settore delle limitazioni a- quasi 3.000 rasse oltre marzo. concessionarie, tanto più – si solo. Palenzona chiede anche desistere il governo. La mossa
gli spostamenti imposte dalle dei 4.800 Un allarme che ha senso per legge nella missiva – che per- “una moratoria garantita dal- conces- di Palenzona sembra far pesa-
norme emergenziali: le auto- chilometri le associate più piccole, non deranno le “royalties dei sub- lo Stato” dei debiti verso le sionari re nella trattativa i sacrifici dei
strade – si legge – stanno as- di autostrade certo per Autostrade: nel 2017, concessionari per le aree di banche e “la sospensione di poter Benetton. Atlantia ha perso la
sistendo a un crollo del traffico in ultimo bilancio non intaccato servizio”. dell’ammortamento dei beni mantenere metà del suo valore in Borsa
veicolare senza precedenti concessione dall’effetto Morandi, ha incas- Palenzona lamenta che i devolvibili”e, già che c’è, pure in esercizio nell’ultimo mese e non è un
nella storia”, stimato in “circa raggruppate sato dai pedaggi 3,9 miliardi concessionari sono esclusi “un contributo in conto eser- la rete mistero che, grazie all’asse con
l’80 per cento sull’intera rete”. nell’Aiscat spendendone solo 1,5 per ge- dalle misure del decreto “Cura cizio, da erogarsi per assicu- Mion, Palenzona punti alla
Questo “comporta sin da ora stione e manutenzione e con- Italia” e perciò detta la ricetta, rare la continuità e la sicurez- AISCAT presidenza della holding al
gravi ripercussioni sulla capa- segnando alla controllante A- chiedendo una misura che so- za del servizio” e che vada a posto di Fabio Cerchiai.
cità dei concessionari di poter tlantia 2,45 miliardi di margi- spenda “qualsiasi imposta, coprire lo sbilancio tra costi © RIPRODUZIONE RISERVATA

NEL PALLONE Colpo di spugna La proposta dalla Federazione per racimolare soldi, contrari i Cinque Stelle

La Figc vuol resuscitare gli sponsor dell’azzardo


» MARCO FRANCHI compensano quelli di gran lunga ieri dalla Gazzetta dello Sport strade virtuose per aiutare i bi-
più pesanti sui portafogli di cit- parla di un rosso di 2,5 miliardi. lanci del calcio, senza mettere le

Il numero C olpo di spugna al divieto di


pubblicità sulle scommesse
sportive. Uno dei punti cardine
tadini e tifosi. Gli italiani infatti
spendono 110 miliardi l’anno
nell’azzardo legalizzato, una tas-
Cui si aggiunge il disastro del c-
coronavirus. Endrizzi e i parla-
mentari M5S, però, respingono
mani nelle tasche di cittadini e ti-
fosi”. Quali soluzioni? “Sappia-
mo che gli stipendi dei calciatori

100
Milioni l’anno:
del decreto Dignità. È una delle
proposte che la Federazione Ita-
liana Giuoco Calcio (Figc) vor-
sa nascosta.

L’IPOTESI DELLA FIGC è stata su-


seccamente l’idea che l’azzardo
possa salvare il nostro calcio dal
buco dell’epidemia: “Il calcio de-
incidono per oltre il 50 per cento
del bilancio delle società calcisti-
che. In Germania ci sono già state
quanto rebbe avanzare al governo per bito oggetto di pesanti critiche. A ve essere testimone di valori po- prese di posizione in proposito”.
arrivava curare gli effetti del coronavirus cominciare da un gruppo di par- sitivi e di coesione sociale, non il Ma Endrizzi tiene a sottolineare
nelle casse sul mondo del pallone. Insom- lamentari M5S da sempre in pri- veicolo per diffondere l’abitudi- altri aspetti: “In questo periodo di
delle società ma, tutto dovrebbe tornare come ma linea contro l’azzardo legaliz- Uno spot a bordo campo Ansa ne a scommettere che svuota le isolamento gli italiani stanno ac-
grazie prima che il divieto, atteso per zato: Massimo Baroni, Giovanni tasche degli italiani, soprattutto cumulando un tesoretto che in-
agli spot sulle anni, fosse introdotto. Porte di Endrizzi, Matteo Mantero e divieto di pubblicità di azzardo e dei meno abbienti. Perché – ag- vece di essere speso per le scom-
scommesse nuovo spalancate, è la proposta, a Francesco Silvestri. Che dichia- scommesse varato nel 2018, per giunge Endrizzi –è provato che la messe potrebbe essere utilizzato
prima pubblicità e sponsorizzazioni. rano: “C’è un Paese che lotta con- salvare i profitti di società profes- propensione a scommettere è più per andare allo stadio. Senza con-
del divieto Così come richiesto anche dal tro il coronavirus con medici, in- sionistiche private. Non ci sono diffusa tra chi ha minori disponi- tare che i miliardi finiti in scom-
imposto presidente del Coni, Giovanni fermieri, farmacisti, forze parole per un’ iniziativa simile a bilità economiche. E aumenta nei messe sono anche sottratti ad al-
dal decreto Malagò. Secondo l’Agcom porta- dell’ordine e lavoratori in fabbri- cui rispondiamo con un no”. periodi di crisi, come dopo il tre filiere. Gli italiani si tolgono il
Dignità vano nelle casse delle società 100 che e negozi di beni di prima ne- Il cavallo di Troia per il ritorno 2008”. pane di bocca per giocare. Non si
milioni l’anno. Secondo i soste- cessità in prima linea a rischio di a questa pubblicità è lo stato di- deve finanziare il calcio così, con
nitori del divieto, però, gli effetti vita e salute. E cosa fa la Lega Cal- sastroso dei bilanci del nostro DAL M5S arrivano proposte alter- i risparmi dei più poveri”.
‘positivi’ sui bilanci dei club non cio? Chiede che venga abolito il calcio: un’inchiesta pubblicata native: “Si possono tentare altre © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | LETTURE » 11
PANDEMIA E POLITICA
Cosa resta
I Paesi occidenta-
li si sono accorti
di alcune stortu-
re nel proprio
modello
di sviluppo
» JAN ZIELONKA Ansa

D
a Madrid a Parigi, da delle disposizioni provenienti dalle i-
stituzioni nazionali, soprattutto per-
Berlino a Varsavia, lo ché ritengono che le soluzioni da esse
Stato-nazione sembra elaborate siano inadatte a risolvere la
loro specifica situazione.
attraversare una sor- Gli Stati stanno facendo a gara a
prendente fase di rina- promettere aiuti finanziari agli ospe-
dali, alle imprese e ai lavoratori, ma di
scita. Sono tornate le fatto le loro promesse potranno con-
frontiere, e con esse l’e- cretizzarsi soltanto se si troverà una
soluzione comune al livello della zo-
goismo nazionale. Di na euro, dell’Ue, e forse addirittura
fronte all’emergenza, o- del G7 e del Fmi. Inoltre, l’impatto
reale di queste iniezioni finanziarie
gni governo nazionale dipenderà anche dalla reazione dei
pensa al proprio popolo mercati transnazionali, senza parla-
re del fatto che senza la collaborazio-
e tutti sostengono di es- ne delle autorità locali la politica na-
sere più preparati del vi- zionale non potrà mantenere nessu-
na promessa.
cino. Da un giorno all’al- È vero, gli Stati hanno chiuso le
tro le capitali europee frontiere nazionali. Si tratta però di
un atto più che altro simbolico, dato
hanno rivendicato auto- che i confini davvero cruciali in que-
nomia e sovranità ri- sto momento non sono quelli statali,
ma quelli intorno alle città o alle re-
spetto all’Unione euro- gioni dove si sono verificati focolai di
pea, senza chiedere il infezione. Dubito che prima dell’epi-
demia un ministro italiano avesse
permesso né al loro po- mai visitato Codogno o Vo’ Euganeo,
polo né tantomeno a epicentri del primo contagio nel pae-
se. Eppure è all’interno di queste pic-
Bruxelles, e adesso go- cole comunità, e non a Roma, che si
sta combattendo la vera battaglia
contro il virus. Dopo la fine della pan-
demia gli Stati potranno essere ten-

TORNA LO STATO,
tati di mantenere la stretta sui loro
confini, ma una mossa del genere dif-
filmente avrebbe effetti positivi. Per
sviluppare una politica migratoria ef-
ficace, infatti, ci si deve necessaria-
mente impegnare in accordi multina-
zionali e transfrontalieri con i paesi

MA NON SARÀ SOLO


del Medio Oriente e del Nord Africa.
Inoltre, le frontiere non fermano gli
attacchi informatici e le comunica-
zioni via Internet e i flussi finanziari
non rispettano i confini degli Stati.
Infine, è difficile immaginare come
gli Stati nazionali possano affrontare
IL PARADOSSO Oggi in Europa nessuno osa affermare che gli ospedali privati da soli il cambiamento climatico.
Alcuni politici hanno promesso di
possano combattere il virus meglio di quelli pubblici. Un infermiere sottopagato rendere i loro rispettivi Stati indipen-
denti dalle importazioni di prodotti
di un ospedale pubblico vale molto di più di qualsiasi consulente sanitario privato sanitari. L’idea può essere ragione-
vole in alcuni casi: non c’è niente di
sbagliato nel pensare di produrre
guanti o mascherine sanitarie diret-
Chi è vernano per decreto come in stato di guerra. “Siamo tamente in Italia o in Belgio invece di dover chiedere l’elemosina ai cinesi in
in guerra”, ha ripetuto del resto Emmanuel Macron caso di emergenza. Tuttavia, non è possibile fare ricerca e produrre farmaci
antivirali o antibatterici aggiornati ed efficaci senza lavorare anche a livello
n L’AUTORE mentre schierava agenti armati per le strade di globale, oltre che locale. L’autarchia economica non favorisce l’innovazione
Jan Zielonka
Francia con il compito di far rispettare le sue dispo- CON F INI e la prevenzione delle crisi.
insegna Politica Dopo C’è anche da aggiungere che le identità culturali di oggi sono molto più
e Relazioni sizioni draconiane. complesse di quanto sostengono i politici nazionalisti, non solo nel caso degli
Internazionali alla E come lui, o quasi, hanno agito molti altri capi di Stato. L’epidemia di Co- la fine della Stati multinazionali come il Regno Unito, il Belgio o la Spagna, ma anche in
Ca’ Foscari ronavirus sembra aver invertito il corso della storia: svanite nel nulla la glo- pandemia paesi come l’Italia e la Germania, dove esistono forti identità regionali senza
di Venezia balizzazione e l’integrazione europea, parrebbe che siamo tornati alla lotta ambizioni statali. Anche le identità urbane stanno acquisendo sempre più
titanica tra gli Stati per garantirsi la sopravvivenza nazionale. gli Stati importanza nel mondo di oggi, ma le città non sono interessate a emettere
L’idea di un ritorno in auge del quadro statale è suggestiva ma fuorviante. potranno passaporti o a stabilire sovranità e frontiere. Perfino uno Stato-nazione così
n I SAGGI: Il Coronavirus ha effettivamente messo in primo piano la necessità di affidare essere tradizionale come può essere la Polonia è scavato da divisioni profonde tra
“Disintegrazione. all’autorità pubblica la gestione dell’emergenza, ma questa autorità opera so- polacchi progressisti e conservatori, tra polacchi di città e di campagna, tra
Come salvare lo in parte a livello statale, muovendosi anche su scala locale e a livello europeo. tentati cattolici e laici (è impressionante il grado di secolarizzazione dei giovani po-
l'Europa Negli ultimi trent’anni circa, il settore privato è cresciuto notevolmente di di rimanere lacchi). Però, se esiste qualcosa che accomuna i polacchi in questo momento
dall'Unione dimensione a spese del settore pubblico, in genere privatizzando i profitti e è l’entusiasmo per l’Unione europea, sostenuta da quasi il 90% della popo-
europea” lasciando che fosse lo Stato a farsi carico dei rischi. Ora, di fronte al rischio di più ‘chiusi’, lazione. Nel XXI secolo, l’idea sovranista che vuole i popoli di tutto il con-
e “Controrivolu- proporzioni storiche, il settore pubblico è stato richiamato alle armi ed è pos- è un errore tinente riuniti sotto proprie bandiere nazionali è una chimera, perciò è molto
zione. La sfida sibile che sia destinato a rimanere in scena anche dopo, come è già successo difficile ricreare un’Europa composta di Stati-nazione.
all’Europa dopo la Seconda guerra mondiale. Stavolta, però, la sua azione dovrà essere Concludendo, l’attuale protagonismo della sfera pubblica non è il preludio
liberale” sempre più distribuita su diversi piani territoriali, e questo obbligherà gli Stati, di un ritorno ai passati fasti dello Stato-nazione. Questa è una cattiva notizia
(Laterza) se vorranno mantenere la loro utilità e la loro legittimità, a operare all’interno non solo per i sovranisti, ma anche per i socialisti tradizionali, per cui lo Sta-
di una rete complessa di attori. to-nazione è l’unico fornitore possibile di beni pubblici. Rimarrà deluso anche
Il Coronavirus ha messo a nudo il pesante stato di abbandono in cui versa chi crede che lo Stato-nazione sia l’unica cornice in cui una democrazia può
il settore pubblico dopo la lunga stagione della follia neoliberalista. Oggi, in funzionare bene.
Europa, nessuno osa affermare che gli ospedali privati possano combattere il Per assicurare il corretto funzionamento di un settore pubblico rivitaliz-
virus meglio di quelli pubblici. Un infermiere sottopagato di un ospedale pub- zato dopo la crisi servirà più creatività e una migliore ingegneria istituzionale
blico vale molto di più di qualsiasi consulente sanitario privato. Ma gli ospedali rispetto a quelle attualmente offerte dai liberali e dai sovranisti. Passata la
e i presidi sanitari pubblici vengono generalmente gestiti al livello regionale, crisi, gli Stati-nazione potrebbero restare in scena, ma saranno obbligati a
e spesso devono fare affidamento su farmaci e attrezzature prodotte in paesi lavorare in tandem con altre entità pubbliche.
diversi dal proprio. Inoltre, le autorità locali sono sempre più insoddisfatte Traduzione di Riccardo Antoniucci
P G
12 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

iazza rande Inviate le vostre lettere (massimo 1.200 caratteri) a: il Fatto Quotidiano
00184 Roma, via di Sant’Erasmo n°2 - lettere@ilfattoquotidiano.it

Sarebbe meglio la didattica re e confrontare fonti, media o so-


dei soliti programmi LO DICO AL FATTO cial. Certamente ci troviamo di
Viviamo un momento difficilissimo fronte a un’overdose, come a un’u-
e tragico per le sue conseguenze.
Non sarebbe ora che almeno la Rai
“In prigione” Donne vittime di violenza: nica estesa prima pagina che tutti
ci avvolge, ci prende, ci appassio-
smettesse di trasmettere program-
mi come I soliti ignoti, L’isola dei famo- le app e le piattaforme per chiedere aiuto na, ci angoscia. Così abbiamo biso-
gno di ritrovare qualche piccola
si, L’eredità e altre simili scemenze, oasi quasi per dimenticare un po’,
per potenziare la didattica, il teatro, inseguiti poi da sensi di colpa per la
la letteratura come da voi comuni- GENTILE REDAZIONE, ho letto con apprensione che, durante “terribilità” di ciò che accade... Al-
cato sul Fatto di ieri? Per non parlare questo isolamento imposto, sono crollate le telefonate al lora, ecco che ci si fa prendere da
della pubblicità, che piuttosto irrita numero antiviolenza da parte di quelle donne che in casa certe storie che corrono in un’altra
gli ascoltatori! Quando c’è la pubbli- subiscono di tutto. Mi metto nei loro panni: già è difficile direzione e in altri tempi, come il
cità, preferiamo spegnere il televi- denunciare un marito violento o chiedere aiuto nei periodi racconto degli esordi, cinemato-
sore. “normali”; farlo avendo accanto proprio il partner che ti pic- grafici e sentimentali, di Alberto
FERNANDO MASTURSI chia diventa impossibile. Perché non si è pensato a queste Sordi. Che meraviglia! Il grande le-
donne? E cosa si può fare per aiutarle? Bisogna correre ai game che aveva con la sua famiglia,
Banalizzare la pandemia ripari, o alla fine della quarantena ci ritroveremo a contare, il rapporto profondo e quasi sim-
con gli “orari” di Conte? oltre ai morti con coronavirus, anche i femminicidi. biotico con l’amata e ascoltata ma-
Quali saranno le conseguenze sui LORELLA TERENZI dre, il trauma della perdita e
comportamenti della gente, della quell’amore riversato poi sulle sue
banalizzazione di alcuni (De Ange- CARA LORELLA, ha perfettamente ragione. In queste sorelle, quasi un parallelo doloro-
lis, Mieli...) giornalisti rispetto alle settimane di “reclusione” imposta – giustamente – per so percorso a mo’ di Pascoli, che
drastiche, dolorose limitazioni im- arginare il contagio da Covid-19, ci si è dimenticati di volle anche lui rimanere legato al
poste dal governo se il focus profes- un altro contagio, che non conosce cura efficace, ma nido originario chiudendo per
sionale non è il merito o le loro con- dovrebbe imporre quanto meno una prevenzione. Le sempre la porticina di un futuro
seguenze future, ma gli orari in cui case sono diventate prigioni soprattutto per quelle 1522 Si può chattare senza dover chiamare Ansa d’affetti nuovi e personali. L’attore
parla Conte e altre sciocchezze? donne che subiscono violenza e che almeno, prima, po- che ha ricoperto il ruolo di Sordi,
Se chi mi deve accompagnare in tevano approfittare della temporanea assenza dei pro- in fretta. Negli ultimi giorni il governo, sollecitato da Edoardo Pesce, è eccezionale, ogni
questo nuovo, buio percorso foca- pri compagni per chiedere aiuto. Le chiamate al nu- una lettera sottoscritta da 500 donne, ha rilanciato con sua interpretazione lo è, come in
lizza il suo mestiere dal portato mero verde 1522 si sono dimezzate, così come le denun- una campagna il numero verde e la app del 1522, dove è Dogman e in Fortunata, ruoli diver-
pubblico in tali banalità come rea- ce presso polizia e carabinieri, e non sono affatto buone possibile chiedere aiuto a un’operatrice senza dover sissimi l’uno dall’altro, ma a cui dà
girà la mia mente? notizie. Nei giorni scorsi i centri della rete D.i.re hanno parlare. Molti i volti della musica e del cinema che si interiorità e gesti che ne fanno in-
Il mio inconscio sta elaborando: inviato una lettera a governo e Parlamento affinché sono spesi per la diffusione del messaggio. Tra le altre terpretazioni uniche.
- quanto serio è il momento? vengano attivate anche nelle case-rifugio quelle misu- iniziative, merita di essere citata anche quella degli ALESSANDRA SAVINI
- quanto mi devo sentire responsa- re di sicurezza sanitaria che possano garantire la per- Stati Generali delle Donne, che hanno lanciato una
bile se Conte è così “irresponsabile” manenza delle vittime. La ministra della Famiglia, E- piattaforma (www.adottaunalavoratrice.it) sulla Il mio auspicio: evitare
da parlare in orari “sbagliati”? lena Bonetti, ha annunciato lo stanziamento di un mi- quale è possibile prenotare una consulenza, che possa che si torni a come era prima
- se il problema sono gli orari allora lione di euro per il reperimento di nuovi alloggi e, in- essere antiviolenza o di supporto psicologico. Restare a Caro direttore, sono un sostenito-
possiamo prenderla alla leggera? sieme con la collega dell’Interno, Luciana Lamorgese, casa è fondamentale, purché la casa non si trasformi in re del Fatto, ho 64 anni e ne ho viste
PAOLO TONIOLO ha sollecitato i prefetti affinché trovino strutture ade- una stanza delle torture. tante, ma cose del genere mai. Le
guate. Basta? No di certo, ma bisogna soprattutto fare SILVIA D’ONGHIA invio questa mia lettera che vuole
In futuro ricordiamoci essere un auspicio: quando tutto
di tutelare il Servizio sanitario questo sarà finito, io non voglio
Quando questo incubo sarà finito che tutto torni come prima. Grazie
(speriamo prima possibile) e quan- naro pubblico sperperato senza sono sotto gli occhi di tutti. Per anni quali vengono a contatto. I medici per il lavoro che fate per tutti noi
do dovremo ricostruire il SSN ri- che nessuno rendesse conto del hanno cercato di sviare l’attenzio- non sono tutti santi, a qualcuno a- con coerenza e professionalità.
cordiamoci di metterlo al riparo proprio operato... ospedali costrui- ne degli utenti contro un facile ber- vrà fatto pure difetto l’etica. Ma MICHELE GRANATA
dalle tante ruberie e troppi sprechi ti e poi abbandonati, reparti inau- saglio come il personale sanitario nella maggior parte dei casi (e ades-
ai quali l’abbiamo abbandonato. gurati e poi chiusi. Non è colpa dei pubblico. Il quale è ora chiamato a so si vede!) sono persone dotate di I NOSTRI ERRORI
Potevamo gestirlo meglio, con privati. Loro hanno investito dove salvare, oltre alla vita dei cittadini, rispetto per l’umanità e spirito di Nell’edizione di ieri abbiamo
maggiore trasparenza e onestà da il mercato prometteva profitto in anche la faccia di coloro dai quali sacrificio. Vostra assidua lettrice scritto che l’accordo tra Rai e Miur
parte di tutti, proprio come qualun- cambio di servizi anche di qualità. sono stati per anni negletti in ogni ed estimatrice. per portare la scuola in tv è avve-
que altro patrimonio pubblico e be- Sono gli amministratori pubblici, i modo. Ancora oggi i medici sono CATERINA BANGRAZI nuto dopo l’appello lanciato dal
ne collettivo. Invece l’abbiamo la- politici che avrebbero dovuto vigi- costretti a supplicare per ottenere Fatto. In realtà le due iniziative so-
sciato depredare e manipolare da lare, proteggere la “la cosa pubbli- Dpi e tamponi, non per portarseli a Che bello riscoprire Sordi no nate praticamente in contem-
tutti quelli che avessero interesse a ca” assecondando il mandato loro casa o chissà dove, ma solo per non attraverso Edoardo Pesce! poranea. Una duplice buona noti-
farlo. Ricordiamoci e domandia- affidato dai cittadini. Invece le con- ammalarsi e contagiare pazienti, L’Informazione sul tema del gior- zia, insomma.
moci dove sono finiti i fiumi di de- seguenze di quello che è stato fatto parenti e tutte le persone con le no è ovunque, ognuno può sceglie- FQ

PROGRAMMITV

09:38 Unomattina 08:05 Il Treno dei Dinosauri 08:00 Agorà 08:00 Hazzard 07:59 Tg5 06:35 Cartoni animati 07:00 Omnibus News 18:50 Biancaneve e il caccia-
09:50 Rai News24 08:30 Tg2 10:00 Mi manda Rai3 10:10 Carabinieri 08:45 Mattino Cinque 08:30 Freedom - Oltre il confine 07:30 Tg La7 tore
09:55 Storie italiane 08:45 Un caso per due 11:00 Rai News24 11:20 Ricette all'italiana 11:00 Forum Riedizioni Speciali 09:35 The Flash 07:55 Omnibus - Meteo 21:00 100X100Cinema
11:00 Rai News24 09:45 LOL ;-) 11:10 Tutta Salute 12:00 Tg4 13:00 Tg5 12:25 Studio Aperto 08:00 Omnibus 21:15 Ma cosa ci dice
11:02 Storie italiane 10:00 Tg2 Italia 12:00 Tg3 12:30 Ricette all'italiana 13:00 Grande Fratello Vip 09:40 Coffee Break il cervello
12:30 Rai News24 10:55 Tg2 Flash 12:25 Fuori Tg 13:41 Beautiful 13:22 Sport Mediaset
13:00 La Signora In Giallo 11:00 L'Aria che Tira 23:05 Attacco al potere 2
12:32 Storie italiane 11:00 I Fatti Vostri 12:45 Quante storie 14:10 Una Vita 14:05 I Simpson
14:00 Forum - Replica Speciale 13:30 Tg La7 00:50 211 - Rapina in corso
13:30 Tg1 13:00 Tg2 GIORNO 13:15 Passato e Presente 15:30 Hamburg Distretto 21 14:45 Le Ali Della Vita 15:25 Big Bang Theory
14:00 La vita in diretta 13:50 Tg2 Sì, Viaggiare 14:20 Tg3 15:55 Ant Bully - Una Vita 14:15 Tagadà 02:20 Gotti - Il primo padrino
16:24 I Tre della Croce del Sud 16:00 Grande Fratello Vip
15:00 Rai News24 15:00 Il manuale degli appunta- 15:20 I Grandi della Letteratura da Formica 17:00 Taga-doc 'Dinastie: 04:10 Bad Boys II
18:58 Tg4 16:10 Amici - Fase Serale
15:02 La vita in diretta menti Italiana - Gadda 17:44 Grande Fratello Vip Famiglie che hanno
19:35 Tempesta d'amore 16:35 Il Segreto cambiato il mondo'
15:40 Il Paradiso delle Signore 16:35 La nostra amica Robbie 16:15 Geo 18:05 Camera Café
16:30 Tg1 17:20 Il nostro amico Kalle 19:00 Tg3 20:30 Stasera Italia 17:10 Pomeriggio Cinque 18:22 Studio Aperto Live 18:00 Grey's Anatomy
21:25 Quarto Grado 18.35 Westworld in 5 minuti
16:40 Tg1 Economia 18:05 Rai News24 20:00 Nuovi eroi 18:45 Avanti Un Altro 18:30 Studio Aperto 19:55 Il meteo della sera
00:45 Donnavventura Grand 18.45 Law & Order: Special
16:50 La vita in diretta 18:50 Blue Bloods 20:20 Non ho l'età 20:00 Tg5 19:00 Ieneyeh 20:00 Tg La7 Victims Unit
18:45 L'Eredità 19:40 The Rookie 20:45 Un posto al sole Raid 20:40 Striscia La Notizia 19:36 C.s.i.- Scena del Crimine
01:45 Modamania 20:35 Otto e Mezzo 20.25 Gomorra - La serie
20:00 Tg1 20:30 Tg2 20.30 21:20 Presa diretta 21:20 Amici - Amici di Maria 21:26 FILM Terminator Genisys
02:22 Tg4 - Ultima Ora - Notte 21:15 Propaganda Live 22.55 Yellowstone
20:30 Soliti Ignoti - Il Ritorno 21:00 Tg2 Post 23:10 I Topi 01:00 Tg5 23:51 FILM Universal Soldier:
21:25 Ulisse: Il piacere della 21:20 The Good Doctor 00:00 Tg3 Linea notte 02:42 Media Shopping Regeneration 00:50 Tg La7 Notte 00.40 Law & Order: Special
scoperta 23:00 The Resident 01:05 Fuori Orario. Cose (mai) 03:01 La signora ha fatto 01:35 Striscia La Notizia 01:40 Gotham 01:00 Otto e Mezzo (r) Victims Unit
23:50 Tv7 23:45 Petrolio Files 2020 viste il pieno 02:02 Amore Pensaci Tu 02:30 Studio Aperto 01:40 L'Aria Che Tira (r) 02.20 Westworld (v.o.)
01:00 Rai News24 01:25 Suspiria 01:15 FILM Non essere cattivo 04:24 Ieri e Oggi in Tv Special 03:58 Centovetrine - La Giornata 04:00 Tagadà (R) 04.30 In Treatment
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | PIAZZA GRANDE » 13
IL MIO AMICO ALBERTO

DRAGHI E GUALTIERI Arbasino guidava

SULLA RETTA VIA e Gadda si teneva


al freno a mano

N
» VITTORIO EMILIANI
ei momenti di crisi » SALVATORE CANNAVÒ direttamente in eventuali salva-

H
vengono a galla i taggi economici, gli altri Paesi so- o conosciuto Alberto Arbasino nel
fondamentali, an- no più avanti. Lo stanziamento ’56. Lui già collaborava al Mondo di
che dell’economia. sistema finanziario di erogare al- d’affari –si tratterà di un pacchet- tedesco supera ormai i mille mi- Pannunzio. Noi, in pochi a Voghera,
La ricetta illustrata le imprese tutta la liquidità ne- to di stimoli simile a quello della liardi, la Gran Bretagna è a 330, la lo leggevamo divenendo presto amici e fa-
da Mario Draghi sul Financial Ti- cessaria per sostenere il sistema Germania”. Che ha un Pil supe- Spagna a 100 miliardi e la Francia cendo insieme un settimanale. Italo Pietra,
mes riporta al centro l’unico mo- economico nella crisi”. riore dell’88% a quello italiano e a 300. già comandante partigiano, in-
do con cui il capitalismo ha sal- Conte ha ieri annunciato che sul quale i 156 miliardi di aiuti di- “Con le misure già adottate – viato del Corrieree direttore
vato se stesso nei suoi oltre 150 con il prossimo decreto economi- retti, di cui 122 a debito, pesereb- ha dichiarato ancora Gualtieri –e del Giorno, mi avrebbe poi
anni di esistenza. L’intervento co di aprile si arriverà a un inter- bero per il 4,7% o, calcolando solo quelle in preparazione stiamo va- detto più volte che la ma-
del debito pubblico, la liquidità, vento complessivo “non inferio- la parte a debito, per il 3,6%. rando un sostegno alla liquidità dre di Arbasino, Gina Ma-
l’utilizzo delle banche “co me re” ai 50 miliardi (25+25). Proba- basato su garanzie pubbliche che nusardi, era di una intel-
veicolo di politiche pubbliche” bilmente saranno di più. È abba- SE ADDIRITTURA valessero i cal- non ha precedenti e che è al livel- ligenza abbagliante. In cit-
con una consapevolezza essen- stanza? coli che vengono fatti all’Econo- lo delle iniziative più consistenti tà aleggiava la presenza di
ziale: “I debiti pubblici cresce- Sul Fatto abbiamo osservato mia, che valuta solo 67,5 miliardi e ambiziose messe in campo in Franco Antonicelli, di Dino
ranno, ma l’alternativa – la di- che quello italiano è inferiore agli di miliardi immediatamente Europa”. Quindi, anche l’Italia Provenzal, oltre che di Pietra e di Ugo Al-
struzione permanente della ca- sforzi degli altri Paesi anche se va stanziati e quindi effettivamente dovrebbe allinearsi su questi va- fassio Grimaldi. Vi aveva lasciato il segno
pacità produttiva e quindi della precisato che il paragone in ter- confrontabili con i 20 miliardi i- lori con un intervento “senza pre- quale insegnante al liceo classico Grattoni
base fiscale – sarebbe molto più mini di incidenza sul Pil e con mi- taliani scaturiti dal debito, si a- cedenti”. anche il poeta Diego Valeri. Per dire che Ar-
dannosa”. sure omogenee non vede sfigura- vrebbe un confronto tra un impe- Come finanziare tutto questo basino si forma in una sorta di “crocevia a-
re l’Italia. gno tedesco all’1,9% del Pil e uno sarà il problema di fondo. L’Italia perto” fra Milano e Genova, Torino e Pia-
L’AVVERTIMENTO, salutato posi- L’Italia ha già messo sul tavolo italiano all’1,1%. Ma bisognerà sta già viaggiando verso un rap- cenza. Vieux Piemont dal ’700 all’Unità.
tivamente da destra e da sinistra 25 miliardi validi per un mese che vedere quali altri stanziamenti porto deficit/Pil a -4%, ma è chia- Molto proiettata, più che su Pavia, diretta-
in una consacrazione collettiva stanno per essere raddoppiati, saranno fatti dagli altri Paesi e ro che andrà oltre. Il rapporto de- mente su Milano. Arbasino, lettore onnivo-
dell’ex presidente della Bce (dal- sforzo che ieri Morgan Stanley ha dall’Italia. bito/Pil, che oggi è al 134%, po- ro, subito buon conoscitore sia del francese
le conseguenze politiche che ve- stimato in circa il 3% del Pil: “In Soddisfa di più il confronto trebbe veleggiare verso il 160% se sia (caso raro a quel tempo) dell’inglese, co-
dremo nel prossimo periodo), è linea di massima – scrive la banca con la Francia che nei 45 miliardi non di più. L’idea di ricorrere al glie questi esempi. Uno ce l’ha sotto casa, si
diventato già una nor- di misure economi- Mes sembra accantonata e gli eu- può dire, quello di Alberto Pisani alias Carlo
ma consuetudinaria, che contiene anche robond appaiono gli unici stru- Dossi, scrittore bizzarro, estroso, irriveren-
un “lodo” che difficil- una quota di rinvii fi- menti per poter gestire una situa- te, uno degli Scapigliati, di famiglia pavese,
mente potrà essere i- scali che l’Italia non zione di emergenza. i Pisani, ma con cascina a un passo da Vo-
gnorato. ha conteggiato nei Ma anche quelli, alla fine, sia ghera, a Bastida de’ Dossi. Lui comincia l’U-
Quel che è impor- 25 miliardi stanziati pure non cumulati sul debito so- niversità, col piede sbagliato. Medicina a
tante è che non l’abbia ed è buono quello vrano, costituiscono forme di de- Pavia. Passa a Milano, Giurisprudenza alla
ignorato il ministro con la Spagna che, in bito. A essere onesti ci vorrebbe Statale, con uno dei massimi studiosi di Di-
de ll ’Economia, Ro- termini di soldi fre- un pizzico di fantasia in più, per ritto Internazionale, Roberto Ago. Ne di-
berto Gualtieri, che al- schi, stanzia 20 mi- quanto distruttiva di equilibri venta assistente, Parigi, Londra, incontri
le parole di Draghi si è liardi, ma va detto consolidati. Tanto più che la Ue, coi maggiori intellettuali, ritratti per il
allineato con convin- che Sánchez muove come si è visto ieri, preferisce di- Mondo. E però continua a partecipare alle
zione prendendo im- 100 miliardi di impe- vidersi piuttosto che trovare so- “provocazioni” locali. Il 1957 è l’anno di u-
pegni: “Come giusta- gni a garanzia delle luzioni utili. scita del primo libro narrativo di Arbasino:
mente richiamato da imprese. Alla fine si torna al ruolo del- Le piccole vacanze, lo vara Italo Calvino da
Draghi, a fianco di in- Qui c’è un punto la Bce e alla sua capacità di fare Einaudi con storie etero e omosessuali in cui
terventi di sostegno al decisivo: in termini il lavoro che spetta a tutte le sono riconoscibili personaggi locali. Lo
reddito occorre met- di garanzie alle im- banche: immettere denaro fre- scandalo cittadino è dei più sonori e noi ov-
tere a disposizione in- prese o, come in Ger- sco nell’economia. Whatever it viamente siamo i primi difensori del suo an-
genti garanzie pubbli- mania, di fondi strut- takes. ticonformismo. Nei passeggi serali di via E-
che per consentire al turali per intervenire © RIPRODUZIONE RISERVATA milia, nei caffè, nei circoli.

TORNO SULL’IDEA di Alberto di giocare nel-


la vita il doppio ruolo di diplomatico, di e-

NONNI, LA STRAGE
sperto di diritto internazionale e di lette-
rato. Dossi è amatissimo anche da Carlo E-
milio Gadda, al quale Arbasino dedicherà il

C’
delizioso L’ingegnere in blu. Lo scarrozza-
è un diffuso “non det-
to”, implicito, sottin-
teso, rimosso, in que-
sto psicodramma
NON AIUTA ventano spesso case di riposo eter-
no, come dimostrano purtroppo
giorno per giorno le “stragi dei
nonni” in molti ospizi al tempo del
va con la sua spider verso casa, su al Trion-
fale, e il terrorizzato Ingegner Gadda si ag-
grappava disperato al freno a mano. Alberto
Pisani esercita come Scapigliato il mestiere
collettivo provocato
dall’epidemia di coronavirus. Ed
è, per usare l’espressione più raf-
FIGLI E NIPOTI coronavirus da un capo all’altro
della Penisola. Occorrono appara-
ti sanitari e tecnologici; residenze
militante di scrittore per la prima parte del-
la vita in cui scrive scrive scrive. Sparando
migliaia di aforismi. Uno per tutti : “Papa
finata del cardinal Ravasi, “la cul- e strutture d’accoglienza; servizi Leone XIII dà sempre colpa alla Massone-
tura del limite”. O per essere più di assistenza domiciliare; condo- ria anziché alla sua Minchioneria”. In se-
espliciti, l’assunzione di consape- » GIOVANNI VALENTINI mini sociali, pubblici e privati, per guito però si dedica totalmente alla diplo-
volezza della propria mortalità. consentire agli anziani di trascor- mazia, con Crispi. Arbasino avrà un approc-
“La vecchiaia –come avverte Tol- rere nella condizione più dignitosa cio iniziale col diritto internazionale e poi,
stoj – è la più inattesa fra tutte le premier inglese, Boris Johnson, viceversa. Sul piano dell’esperien- l’ultima stagione della loro vita. dopo le Piccole vacanze, farà lo scrittore, il
cose che possono capitare a un che prima aveva immaginato di za e diciamo pure della saggezza. E narratore, il saggista, l’avanguardista del
uomo”. salvare il sistema sanitario nazio- anche su quello più materiale del IN UN APPREZZABILE saggio inti- Gruppo ’63, il regista di opere liriche (Car-
nale attraverso l’emarginazione cosiddetto “welfare familiare”, in tolato Vecchiaia per principianti, men al Comunale di Bologna), il regista di
TUTTI NASCIAMO e moriamo, sa- degli anziani e poi è stato costretto termini di reciproca solidarietà e pubblicato recentemente da La- cinema (La bella di Lodi) con l’amico Mario
pendo che prima o poi dovremo fi- mutua assistenza. terza, il geriatra Alberto Cester Missiroli, l’arbitro in tv di “duelli” fra at-
nire, magari il più tardi possibile. Ma è onesto ri- scrive che “la vecchia ‘vera’ esiste trici, attori, registi, il deputato repubblica-
Ma l’emergenza sanitaria, il “di- TUTELARE TUTTI conoscere che gli fisicamente dopo i 70-75 anni”. Per no, insieme a mille altre cose intelligenti,
stanziamento sociale”, l’i so la- anziani, arrivati a cui anche l’ipotesi di apartheid ne- estrose, pungenti, dissacranti. Come i cor-
mento domestico ci hanno messo Una società umanitaria un certo punto gli orari d’ingresso ai supermerca- sivi di venti righe che pubblica sulle pagine
di fronte improvvisamente alla no- della vita, possono ti lombardi oltre i 65 anni d’età sa- dei libri del Giorno di Italo Pietra. Poi pas-
stra precarietà esistenziale, alla deve organizzarsi diventare anche rebbe tanto assurda quanto aber- serà al Corriere della Serae successivamen-
nostra fragilità e vulnerabilità. E
quindi, anche all’ansia di invec-
per farsi carico di quella un peso per i più
giovani, perché
rante. È vero, come nota l’autore
del libro, che “l’Italia si contende
te a Repubblica, fino a ottenere di poter fir-
mare (caso unico) su entrambi i quotidiani.
chiare: ciò che riguarda fatalmen- che si può chiamare restano soli, depe- con il Giappone il primato di na- Pazzo per la musica. Su tutti Claudio Ab-
te ciascuno di noi. riscono, s’amma- zione con più elevate speranze di bado e Carlos Kleiber. Capitammo vicini a
Davanti ai dati inquietanti del “questione generazionale” lano e a volte non vita alla nascita”: da noi, l’aspetta- Pesaro alla “prima” del ritrovato Viaggio a
bollettino di guerra emesso quoti- sono più autosuf- tiva media varia statisticamente Reims di Rossini nel 1984 all’Auditorium
dianamente dalla Protezione Civi- ficienti. Ed è pro- per gli uomini dai 79,2 agli 82,3 an- Pedrotti, con un cast meraviglioso diretto
le, è stato il presidente Mattarella a a fare marcia indietro per decreta- prio per questo che una società ci- ni, a seconda del livello socioeco- da Abbado. Afa terribile, spettacolo indi-
parlare nei giorni scorsi di “deci- re il lockdowndell’intero Paese, ar- vile e umanitaria deve organizzar- nomico; mentre per le donne va da menticabile. “Finiremo bolliti”. “Già, pec-
mazione della generazione più an- rivando perfino a elogiare il mo- si per farsi carico di quella che si 84,5 a 86. Ma questo è a ben vedere cato che stia terminando…”. Lo ritrovo a Ra-
z i a n a”, definendola lui stesso dello italiano. potrebbe chiamare la “questione un indice positivo di sicurezza e di venna, per un concerto eccezionale di Klei-
“punto di riferimento per i più gio- Gli anziani sono un “punto di ri- generazionale”: una questione di prosperità. E comunque, non au- ber che esegue un Mozart raro e difficile e
vani”. Un richiamo che vale per ferimento per i più giovani”, come solidarietà e appunto di coesione torizza nessuno a istituire una spe- Alberto nell’intervallo per poco non cade in
tutti. “Contrapporre giovani e an- predica Mattarella, innanzitutto nazionale. Né bastano evidente- cie di “Rupe Tarpea” per gli anzia- deliquio dopo aver alzato mani e occhi al
ziani – ha ammonito il capo dello sul piano umano e affettivo. Sul mente i badanti o le badanti, ormai ni, quasi fossero da considerare al cielo: al Paradiso.
Stato –mina la coesione sociale”.E piano più sentimentale che lega i per lo più immigrati; né tantomeno pari dei traditori della Patria. © RIPRODUZIONE RISERVATA
deve averlo capito anche il truce genitori ai figli o i nonni ai nipoti e le cosiddette case di riposo che di- © RIPRODUZIONE RISERVATA
14 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

LAMORGESE: ”DENUNCIO CATENO DE LUCA” verno (definendo “insipidi”i ministri Speranza e La-
La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese denun- morgese), cercando anche di bloccare diverse auto
cia il sindaco di Messina, Cateno De Luca. La Pro- in arrivo in Sicilia dai traghetti. In diretta Facebook
cura di Messina ha iscritto nel registro degli inda- De Luca aveva infatti tentato di non far sbarcare i
gati De Luca per il reato di vilipendio, previsto viaggiatori perché, a suo dire, sarebbero stati in fu-
dall’articolo 290 del codice penale. Si tratta di un ga dal Nord e potenziali portatori del coronavirus.
atto dovuto vista la denuncia che il ministro dell’In- In realtà, da successivi controlli delle forze dell’or-
terno ha trasmesso all’ufficio inquirente. Nei giorni dine, quasi tutte le auto sarebbero poi risultate in
scorsi il sindaco aveva ripetutamente criticato il go- regola. LaPresse

SENTI CHI PARLAVA/2 Politici, vip e pseudo vip: tutti a dichiarare

Briatore preoccupato per il Gp


» ALESSANDRO FERRUCCI

L’influencer per i morti sbagliati


P
olitici, leader, pseudo
leader, vip, influencer
a nostra insaputa, im-
prenditori: è un fluire
di dichiarazioni, neanche ver- fusione del contagio è inevi-
bose, ma certe, perentorie e tabile, molte famiglie devono
dirette. Ieri abbiamo pubbli- prepararsi a piangere dei
cato la prima parte, quella che morti. E l’idea più sensata sa-
segue è la seconda e ultima. rebbe quella di provare a te- Hanno
28 febbraio Flavio Briato- leguidare il tutto attraverso umiliato
re, imprenditore: “Questa ro- misure parziali e graduali”, l’Italia
ba qui è un’influenza. Pensa a per poi “favorire un’immuni- davanti
quante persone muoiono o- tà di gregge”. al mondo
gni anno in Italia per la pol- 13 marzo Christian Jes- Perché
monite”. Poi una preoccupa- sen, 43enne medico britanni-
zione: “E adesso magari so- co, scrittore e presentatore non si può
spenderanno anche il Gran televisivo: “Il coronavirus? andare
Premio del Bahrain” Una scusa degli italiani per al Museo
29 febbraio Luca Zaia, go- prolungare la loro siesta”. egizio
vernatore del Veneto: “Li ab- 15 marzo Emmanuel Ma- di Torino?
biamo visti tutti i video con cron, presidente francese: Siamo alla
persone che mangiano topi “Per evitare il contagio men- demenza
vivi o questo genere di cose”. tre votate, portate una penna
2 marzo Greg Clarke, vice- da casa, blu o nera”. VITTORIO
presidente della Fifa: “Mi a- 15 marzo Matteo Renzi: SGARBI
spetto di disputare regolar- “Dare colpa alla politica,
mente le amichevoli in pro- all’Europa o alla Lagarde per
gramma contro Danimarca e me è populismo”.
Italia a Wembley. Noi conti- 16 marzo Salvini e la fidan-
nuiamo con il nostro pro- zata vengono fotografati per
gramma”. Roma: “Non stavo andando a
2 marzo Gianni Infantino, spasso al Colosseo, stavo an- Questo
numero 1 Fifa: “Non possia- dando a fare la spesa”. si chiama
mo escludere nulla, ma non sperimentato i musei aperti: A ruota 6 marzo Donald Trump: 17 marzo il padre di Boris panico
dobbiamo lasciarci prendere una bellissima giornata”. libera “Ho parlato con molta gente e JAIR Johnson: “Continuerò ovvia- È evidente
dal panico. Personalmente 4 marzo Diletta Leotta, Vittorio Sgar- ritengo che il numero sia mol- BOLSONARO mente ad andare al pub”. che questo
non sono preoccupato”. showgirl, va a Courmayeur bi, Flavio Bria- to al di sotto dell’1%”. E ag- 19 marzo Georgina, fidan- ha un senso
2 marzo Vittorio Sgarbi: con il fidanzato. Il blocco del tore e il volto giunge: “Molte persone che L’Italia è un Paese zata di Cristiano Ronaldo, è
per chi è
“Hanno umiliato l’Italia da- lavoro le permette relax. di Bolsonaro contrarranno il virus si ri- impegnata a Madeira nello
vanti al mondo. Perché non si 4 marzo Paolo Crepet, p- proiettato a prenderanno rapidamente, pieno di vecchietti, in shopping. sintomatico,
può andare al museo egizio di sichiatra: “Questo si chiama San Paolo Ansa senza neanche il medico. Al- ogni palazzo ce ne sono 19 marzo Jair Bolsonaro, per chi
Torino e invece al Mart di panico, istruzioni per accre- cuni continuano a lavorare”.
almeno una coppia, presidente del Brasile: “L’Ita- non lo è
Trento le persone stanno una scere il panico. È evidente che 9 marzo Barbara Salta- lia è un Paese pieno di vec- vuol dire
attaccata all'altra? Siamo alla tutto questo ha un senso per martini, della Lega, festeggia come a Copacabana, chietti, in ogni palazzo ce ne paralizzare
demenza assoluta: sono morti chi è sintomatico, per chi non pubblicamente e in gruppo la sono almeno una coppia, co-
solo anziani che avevano già è sintomatico vuol dire para- vittoria alle suppletive. per questo motivo me a Copacabana, per questo
la nazione
gravi patologie!”. lizzare la nazione”. 12 marzo Christine Lagar- ci sono tanti morti motivo ci sono tanti morti”. PAOLO
3 marzo Davide Faraone, 4 marzo Maurizio Costan- de, presidente della Bce: 20 marzoMark Rutte, pre- CREPET
Italia Viva, su Dario France- zo: “Io esco comunque”. “Non siamo qui per ridurre lo mier olandese, punta sull’im-
schini: “Spero faccia più il mi- 5 marzo Chiara Biasi, in- spread”. La Borsa di Milano munità di gregge: “La realtà è
nistro e si occupi di più di a- fluencer: “Non ce la faccio più perde il 14 per cento. che gran parte del popolo o-
prire i musei. Ad esempio do- (…) E nessuno che mi sta sul 13 marzo Boris Johnson, landese verrà contagiato”.
menica in Sicilia abbiamo cazzo che muore”. premier britannico: “La dif- 2. fine
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA » 15
Lo sberleffo
GENSÉRIC, IL SEGUGIO
, AUGURI a Genséric Cantour-
net, l'ex militare francese che tor-
na in Italia al gruppo Gedi per addestrare
Nell'attesa, Genséric ne dice una spaziale
nell'intervista al quotidiano La Verità:
“Quel giornale (il Fatto, ndr) mi ha sparato
carriera che Genséric ha maturato in settori a noi
sconosciuti, gli ricordiamo che il Fatto scrisse del
suo conflitto di interessi per la nomina in Viale

SENZA MEMORIA
i giornalisti contro il Covid-19, dopo aver merda addosso, ma non gli ha portato be- Mazzini perché fu selezionato dalla società del
salvato dal terrorismo il servizio pubbli- ne, visto il crollo delle vendite. Quando ti papà.
co Rai ai tempi di Antonio Campo dall'Orto. Sia- chiami così e ti basi sui rumor e non sui fatti ti fai Un fatto, altro che rumor, che non passò inosser-
» FQ mo ansiosi di sapere quando andrà a raccattare male. Non posso spiegarglielo scientificamente, vato all'Autorità Anticorruzione e che costrinse
marziani nello spazio con le sue tecniche inno- ma il Fatto porta sfiga. Glielo dico alla luce dei miei l'ex militare a rinunciare all'incarico. Tutto qua.
vative. 32 anni di carriera". Costernati per la prestigiosa Oplà.

DALLA QUARANTENA Il Decameron dei lettori

V
isto che dobbiamo Ingegno
“stare a casa”, chi Lavori artigia-
vuole condividere nali, giochi
con gli altri la sua vi- e studi “musi-
ta in quarantena può farlo cali” dei nostri
sulle pagine del Fatto. Siamo lettori
una comunità e mai come oggi
sentiamo l’esigenza di “farci
compagnia” sia pur a distan-
za. Come i giovani che, nel De-
cameron di Giovanni Boccac-
cio, si riunirono per raccon-
tarsi novelle durante la peste
di Firenze. Inviateci foto, rac-
contateci cosa fate, cosa in-
ventate per non annoiare i fi-
gli e non allarmare i nonni,
quali libri, film e serie tv con-
sigliate all’in dir iz zo l et te-
re@ilfattoquotidiano.it. Ci
sentiremo tutti meno soli.

Assoli di chitarra e lunghe sfide


Sono bloccato a Parigi
Unica amica: la chitarra
Ciao amici del Fat to, sono
bloccato a Parigi, non posso
tornare in Italia. Sono 15 gior-

a scacchi da un balcone all’altro


ni che non accorcio la barba,
che non indosso il mio cap-
pello e non metto una giacca
con la camicia. Ogni forma di
creatività si è azzerata, non
riesco a scrivere, guardo lo
schermo del mio computer e
dopo cinque minuti lo chiudo re a squarciagola. E così, fin- Fricke, pedagogo ed educa- maggiore, op. 68 Pastorale, vari tempi della sinfonia, per
e prendo in braccio la chitar- ché è durata la bella stagione, tore musicale, direttore arti- antidoto ideale contro una invitare a meditare sul signi-
ra, ma faccio solo qualche hanno potuto trascorrere in- stico del centro terapeutico crisi che ci priva del contatto ficato nascosto e simbolico
breve fraseggio. Quello che sieme alcune ore di gioco “a Abaton in Baviera. Una “Me- con la natura. In nostro aiuto della sua musica, il cui ascol-
sono riuscito a tirare fuori di distanza”. Vedremo in segui- Valentino e gli amici dicina Musicale” che utiliz- giungono i temi stessi della to consapevole (non come
positivo nella mia vita è stato to cosa escogiteranno di za l’ascolto consapevole dei Pastorale, seducenti e can- semplice sottofondo!)
suscitato dal contatto con le nuovo! giocano a battaglia grandi compositori per au- tabili: I. Risveglio di liete nell’arco della giornata, o al-
persone; persone belle, brut- LA NONNA navale e scacchi mentare la forza di resilien- sensazioni all’arrivo in cam- la sera prima di coricarsi,
te, ciniche, esagerate, scon- MARIELLA BACCHESCHI za, necessaria a trasformare pagna I I . Scena al ruscello contribuirà a erigere in noi
trose, iperattive, creative, di- a squarciagola gli eventi negativi in oppor- I II . Gioconda riunione di quella barriera protettiva di
stratte, egocentriche, altrui- La musica di Beethoven dai propri tunità per crescere. Parlan- contadini IV. Temporale e cui tanto abbiamo bisogno.
ste, gelose... Osserviamo le è medicina per l’anima do di forza e resilienza, il tempesta V. Canto dei pa- Fidiamoci e affidiamoci alla
regole, perché senza il con- Per questi difficili giorni di rispettivi balconi pensiero va subito a Beetho- stori. Sentimenti di gioia e Grande Musica, autentica
tatto con le persone, lenta- isolamento, ci sentiamo di ven, ma in questo caso, non gratitudine dopo la tempe- Medicina per l’Anima.
mente, giorno per giorno, ci condividere il suggerimento all’Eroica o alla Quinta, ben- sta. Sono i singoli titoli che PATRIZIA LONGO
spegniamo. del nostro amico Uwe Ralph sì alla Sesta sinfonia in fa Beethoven stesso ha dato ai E MAX RIZZOTTO
ROBERTO CANDIDI

Battere il ferro
per battere la noia DOCUMENTARIO Italia.doc Il viaggio di Enrico Fierro, dalla mala di Foggia al teatro di Tamburi
Buongiorno. Approfitto di
questo periodo di quarante-
na per dare libero sfogo alla
mia creatività, trascorro il
Mille e una Puglia, il reportage di Loft
tempo tra libri, lettura del
Fatto Quotidiano e il ripetiti-
vo rumore del martello
sull’incudine. Vi allego una
P uglia, terra di sole, mare e vento.
Di campagne e paesi bianchi, di
grandi città e immense contraddi-
Puglia, sole e mare. Quello del
Salento rischia di essere devastato
dal Tap, il Trans Adriatic Pipeline, il
incontrò il jazz e se ne innamorò”.
Passione e talento, tenacia e voglia
di resistere. Doti che sono nel Dna
foto del mio lavoro (le tre ro- zioni. La raccontiamo nell’ottavo gasdotto da 45 miliardi di dollari. di Daniela Marcone. Con lei, don-
se di ferro in alto, ndr). Grazie documentario della serie I t a- Gianluca Maggiore, animatore dei na impegnata a livello nazionale in
della compagnia. lia.doc, i video reportage sulle re- Movimento “No Tap”, ci ha rac- Libera, abbiamo parlato di mafia
LORENZO IEZZI gioni italiane realizzati dai giorna- contato le battaglie della gente e foggiana. Daniela ha trasformato il
listi del Fatto Quotidiano con Loft dei sindaci del Salento contro quel- dolore atroce della perdita del pa-
Reinventarsi i giochi Produzioni, il ramo di produzione la che giudicano un’opera inutile e dre, funzionario dello Stato ucciso
da un terrazzo all’altro televisiva della Società Editoriale mortale per il territorio e la sua e- a Foggia solo perché faceva il suo
Valentino è un bambino di Il Fatto. Il documentario sarà di- conomia. dovere, in impegno sociale. Nel
sette anni che vive ad Abba- sponibile in esclusiva su www.i- cuore della città e sulle rive del ma-
dia San Salvatore, sul monte loft.it e sull’app di Loft a partire da TAPPA A SQUINZANO, paese notis- re della bellissima Manfredonia, a-
Amiata. A causa del “noi re- venerdì 27 marzo. simo per le sue bande musicali. Qui nalizza la “quinta mafia” che dai
stiamo a casa” si è dovuto nacque un grande della musica paesi del Gargano muove alla con-
rassegnare a non incontrare ALESSIO VIOLA, scrittore e anima jazz e swing, Nicola Arigliano. A quista della città e del mare.
più gli amici. Con estremo critica della città, ci racconta la casa di suo nipote Franco ci siamo Sapete che nel cuore dolente e
dispiacere, perché sono pro- “sua” Bari, città dalle mille con- divertiti a ricordare la meraviglio- avvelenato del quartiere Tambu-
prio loro, gli amichetti, la traddizioni. Ex operaio, rugbista Ilva Questa è Taranto. Il video è su www.iloft.it sa avventura umana di questo ar- ri, a Taranto, c’è un teatro? Ci sia-
maggiore mancanza che sen- per passione e stazza fisica, poi a- tista apprezzato anche dai grandi mo stati per parlare di Ilva con
te in questo periodo. Smesso nimatore culturale, Alessio è uno “don”. Dopo anni vissuti nelle pe- jazzisti americani suonando al suo Giovanni Guarino. Trent’anni di
di giocare insieme a loro in scrittore che conosce le pieghe più riferie del mondo e in quelle italia- pianoforte i suoi successi col mae- lavoro nella più grande acciaieria
casa o all’aperto, con Andrea nascoste della città che ha raccon- ne (da Napoli a Catania, fino a Reg- stro Larry Franco. È stato un viag- d’Europa e la passione per la scrit-
e Gabriele, i dirimpettai che tato in vari libri. Nei suoi scritti ha gio Calabria) è approdato nel capo- gio non solo musicale, ma anche tura e il teatro coltivata da sempre.
vivono al di là della strada, ha raccontato quella mafia in doppio- luogo pugliese. Cura le anime degli nella storia di questo Paese dal do- “Eravamo guerrieri. Eravamo
cominciato a giocare – ognu- petto che per anni si è divisa le spo- studenti all’Università e cerca, in- poguerra fino agli anni Duemila. spartani…”, inizia così il suo rac-
no dalle rispettive terrazze – glie di Bari. sieme a gruppi di volontari, di le- “Zio Nicola – ci ha raccontato il ni- conto della città.
a battaglia navale e/o a scac- Giovanni Ladiana è un prete ge- nire i dolori delle periferie. Mille pote – partì da Squinzano appena FQ
chi, facendo impegnative ga- suita che non ama farsi appellare città nella città. tredicenne. Voleva fare il sarto, poi © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 » ESTERI | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

GERMANIA ACCOLTI 47 PAZIENTI ITALIANI te prima della tempesta". In attesa dell'emergenza,


Continuano ad aumentare i contagiati da Corona- la Germania accoglie pazienti italiani. Sono 47 quel-
virus in Germania: ieri sera sono saliti a 43.646 i ca- li che dalle terapie intensive delle regioni del Nord
si positivi segnalati dall’Hopkins University, secon- sono stati o saranno presi in carico negli ospedali di
do la quale il bilancio delle vittime è di 239. Ieri mat- diversi Land in Germania. Lo ha comunicato via t-
tina i positivi registrati erano 37.323 e le vittime witter il dicastero degli Esteri tedesco. Anche Ber-
206: dato che segnala che solo oltre 6.000 i nuovi lino ha aperto le porte delle sue strutture, così come
casi registrati. Il ministro della Salute, Jens Spahn i Land della Sassonia, Bassa Sassonia, Assia, Nor-
ha affermato che i tedeschi sono davanti "alla quie- dreno-Westfalia, Brandeburgo. Ansa

REGNO UNITO All'imprenditore pro Brexit la commessa per le macchine da respirazione. Voci sulla morte del principe Filippo

Ventilatori, lo strano appalto alla Dyson aspirapolveri


» SABRINA PROVENZANI

I
L BOLLETTINO di guerra nel Regno
unito: aumentano i morti in Scozia,
Galles e Irlanda del Nord e ovunque
i medici in prima linea raccontano di uno
“tsunami di contagi”.
Intanto, in gran fretta, mercoledì,
prima della chiusura, il Parlamento ha
approvato il Coronavirus Bill, legge di e-
mergenza che affida al governo poteri
speciali per due anni, da rivedere ogni 6
mesi. Immediate le conseguenze: fra le
altre, ampia discrezionalità nell’abilita-
zione di nuovi infermieri e assistenti
sociali, ok a droni e pattuglie di polizia
per impedire assembramenti e uscite
non indispensabili, niente autopsie,
controlli rilassati sui certificati di mor-
te, più ampi poteri di arresto. Misure
draconiane giustificate dall’emergen-
za, su cui il dibattito pubblico è stato
minimo. Continua lo sforzo per aumen-
tare il numero di letti disponibili, con
l'annunciata costruzione di diversi o-
spedali da campo e un contestato ap-
palto pubblico per la produzione di
ventilatori alla Dyson, che non ne ha
mai realizzati, mentre produttori storici
denunciano di non aver ricevuto ordini. pale: mancano medici e infermieri. Era- no per creare un “esercito dell’NHS”. dall’ospedale, chiamarli per verificare po, 98, sarebbe morto e la notizia tenu-
Criticatissima anche la scelta del go- no insufficienti già prima dell’emergen- Circa 600mila persone su un target di che stiano bene. Sul fronte economico, ta nascosta perché in questo momento
verno di non partecipare alle strategie za e ora molti minacciano di incrociare 750mila si sono iscritte per supporta- dopo il massiccio pacchetto a supporto non sarebbe possibile fargli il funerale.
di contrasto Ue al virus, ancora acces- le braccia se non riceveranno il neces- re, con semplici servizi, il milione e di imprese e dipendenti, il governo ha Impossibile da verificare, se non arriva
sibili in questa fase di transizione. “Non sario equipaggiamento protettivo, pro- mezzo di anziani e vulnerabili indivi- annunciato misure a sostegno anche di conferma dal palazzo reale, e del resto
siamo più un Paese membro” è la rispo- messo ma non ancora arrivato. Ampia duati dal sistema sanitario: portar loro liberi professionisti e precari. E infine: per certa stampa Filippo è morto già di-
sta ufficiale. E resta il problema princi- invece la risposta all’appello del gover- medicine, riaccompagnarli a casa secondo alcuni tabloid il principe Filip- verse volte.

USA New York: 4 milioni saranno contagiati ISRAELE Tutti a casa, anche in Cisgiordania
Il piano da 2 trilioni verso l’ok: Sinagoghe chiuse: Litzman,
i morti sono in aumento, il ministro ultraortodosso
ma la popolarità di Trump vola della Sanità, era contrario
CORRE al Congresso il piano da 2.000 miliardi di dollari per so- LESTRADE della Città Santa si sono vuotate di colpo, così come
q stenere l’economia statunitense: sarà legge in settimana. Corre la
popolarità del presidente Trump, mai così alta. E corre più forte l’epi-
q le spiagge di Tel Aviv. Dopo la cautela dei primi giorni il premier
Benjamin Netanyahu ha fatto varare norme più restrittive per tutta la
demia: le vittime di coronavirus negli Usa hanno superato quota mille: la popolazione per contenere il contagio. I numeri sono in crescita: 8 le
Johns Hopkins University, che monitora la pandemia in tutto il mondo, vittime e quasi 3.000 i contagiati. Una App consente al ministero della
ne conta 1.031, su oltre 75 mila positivi. Fa un brusco tonfo, invece, il Salute di seguire gli spostamenti di coloro che sono in auto-isolamento.
mercato del lavoro, dopo 113 mesi consecutivi di crescita ininterrotta. Le Gli ospedali israeliani dispongono solo di 3.000 respiratori, metà dei
richieste di sussidi di disoccupa- quali già in uso. Le nuove dispo-
zione aumentano di botto di circa Sotto pressione Medici francesi al lavoro senza sosta Ansa sizioni entrate in vigore ieri pome-
tre milioni in una settimana, sal- riggio e che saranno in vigore per 7
gono da poche centinaia di mi- giorni, includono spostamenti
gliaia a 3.328.000, un record bat- FRANCIA Parziale apertura alla cura Raoult vietati oltre i 100 metri dalle abi-
tuto di quattro volte: furono 695 tazioni, a parte in determinate cir-
mila nell’ottobre 1982. Il tasso di Dati falsati, mancano le vittime: costanze. Sbarrati tutti gli esercizi
disoccupazione, sceso al 3,5%, ai “non indispensabili”, banche e uf-
minimi dagli anni Sessanta, s’im- anziani nelle case di riposo fici ricevono solo su appunta-
penna. La Casa Bianca minimizza, mento. Chiusi tutti i luoghi di cul-
ma la Fed ammette che gli Usa po- e 40mila pazienti senza tampone to, sinagoghe comprese nono-
Allerta Ricoveri a New York Ansa trebbero già essere in recessione. stante il parere opposto del mini- Vittime a Tel Aviv Ansa
Ferma come l’economia la cam- stro della Salute, l’ultraortodosso
pagna elettorale. Joe Biden è auto-isolato a casa sua. Bernie Sanders SONO29.155 i casi confermati di contagio al covid-19 in Francia e Yaakov Litzman. Secondo il National Information and Knowledge Center
vota in Senato il piano d’aiuti e stimolo all’economia: 96 sì e zero contrari.
Il provvedimento è ora alla Camera. L’intesa politica c’è e il varo dovreb-
q 1.696 i morti, 365 in più in 24 ore, stando ai dati dell'ultimo bol-
lettino di ieri sera. Ieri nella regione di Parigi, dove si aspetta l'ondata di
for the Fight Against the Coronavirus, il 29% di coloro che hanno contratto
il virus in Israele sono stati infettati in una sinagoga o in una yeshiva
be essere rapido. Il piano contribuirà a rafforzare ulteriormente la per- malati nelle prossime ore; è morta anche una ragazza di 16 anni. “L'e- (scuola religiosa). I regolamenti consentono agli israeliani di lasciare le
cezione che Trump sta gestendo bene la crisi, nonostante i dati del con- pidemia continua a aggravarsi, è rapida e severa”, ha detto Jérôme Sa- loro case solo per ragioni essenziali, cure mediche e l'acquisto di generi
tagio. L’epidemia esplode in Louisiana, forse per colpa del Carnevale: lomon, direttore generale della Sanità. Ma i dati ufficiali sono senza dub- alimentari. Il trasporto pubblico è stato ridotto al 25% e ai taxi è con-
anche quest’anno, infatti, il Mardi Gras è stato celebrato a New Orleans bio inferiori alla realtà. Non rientrano nei conteggi gli anziani che muoiono sentito portare un passeggero alla volta. I ristoranti possono continuare
come da tradizione, senza precauzioni anti-coronavirus. A Miami, in nelle case di riposo, forse già centinaia. Salomon promette per l'inizio la consegna a domicilio così come per gli acquisti online. Multe di 500
Florida, via al coprifuoco. A New York il sindaco Bill de Blasio prevede: della prossima settimana un nuovo tipo di conteggio che permetta una NIS (200 euro) o la reclusione fino a 6 mesi per chi viola le restrizioni,
"Metà della popolazione della metropoli sarà colpita", quasi 4 milioni di “valutazione più realistica” della situazione. Per quanto riguarda i con- sanzioni più elevate per le aziende. Nelle strade schierati polizia e sol-
persone. Le misure al varo prevedono aiuti diretti ai cittadini americani: tagi, restano fuori i dati dei medici generici che, stando all'agenzia na- dati. Sospese le licenze ai militari per evitare che tornando a casa pos-
fino a 1.200 dollari per adulto e 500 per bambino, per le famiglie che zionale della Sanità, hanno diagnosticato la malattia in almeno 40 mila sano aumentare le possibilità di contagio. Strade deserte a Gaza e in
guadagnano meno di 150.000 dollari l'anno. Anche le indennità di di- pazienti, a cui non è mai stato fatto il tampone. Intanto si moltiplicano le Cisgiordania dove c’è stata la prima vittima. Betlemme, dove ci sono
soccupazione vengono aumentate e i lavoratori autonomi potranno be- denunce contro lo Stato: oltre a quella dei medici, ne sarebbero state de- numerosi casi, è stata isolata. In totale sono 86 i contagi accertati tra i
neficiarne. Il piano stanzia circa 500 miliardi di prestiti e aiuti a imprese positate almeno altre cinque per “non assistenza a persona in pericolo” palestinesi dall’inizio dell’epidemia, di cui 9 a Gaza, i guariti sono 17.
e settori chiave, compresi quasi 30 miliardi di aiuti al settore aereo (pas- da parte di ex malati e associazioni. Nel frattempo si registra una parziale L’ufficio locale dell’Oms ha consegnato all’Anp 3 mila kit per i tamponi e
seggeri e merci). E ci sono anche 100 miliardi per gli ospedali. apertura alla cura del professor Didier Raoult, a base di idroclorochina. 50 mila mascherine.
GIAMPIERO GRAMAGLIA LUANA DE MICCO FABIO SCUTO
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | ESTERI » 17
NORVEGIA ESTRADATO IL MULLAH KREKAR UE MISSIONE IRINI, MIGRANTI IN GRECIA
Faraj Ahmad Najmuddin, capo della cellula jihadista La missione per il pattugliamento del Mediterra-
Rawti Shax, smantellata nel 2015 dopo una indagine neo, che avrà il compito di far rispettare l'embargo
della Procura di Trento, è stato estradato dalla Nor- Onu sulle forniture di armi alla Libia, non prevederà
vegia e rinchiuso dai carabinieri a Rebibbia. Cono- lo sbarco in Italia di migranti eventualmente salvati
sciuto come mullah Krekar, era stato condannato in in mare, che invece saranno portati in Grecia. Si
contumacia lo scorso 15 luglio dalla Corte d’Assise di tratta di una delle clausole dell’accordo raggiunto
Bolzano a 12 anni, assieme ad altri curdo-iracheni, in sede Ue che porterà Irini a succedere alla missio-
per terrorismo internazionale. Ansa ne Sophia; oggi l'approvazione definitiva. LaPresse

VENEZUELA
Taglia da 15 milioni di dollari
Gli Usa accusano il leader
sudamericano e suoi
funzionari di cospirazione
con le Farc colombiane
nel traffico di cocaina

I
» GIAMPIERO GRAMAGLIA

l presidente Nicolas Madu-


ro è stato incriminato negli
Stati Uniti per traffico di
droga sulla base dei risultati
di un'inchiesta delle autori-
tà federali a Washington,
Erede New York e in Florida. In-
di Chavez sieme a Maduro, sono finite
Nicolas Ma- sotto accusa una decina di
duro sostiene altre persone: esponenti del
il socialismo governo e dell'intelligence
bolivariano venezuelani e pure elemen-
del precedes- ti delle Forze armate rivolu-
sore, anche zionarie colombiane, le
se con Farc, che si sono a lungo fi-
minore nanziate con il traffico di
successo. cocaina.
In basso, il ri- Il Dipartimento di Stato
vale politico, offre fino a 15 milioni di dol-
Juan Guaidó lari a chi fornirà informazio-
Ansa ni utili all'arresto del presi-
dente venezuelano e fino a

Narcos, nuova puntata


10 milioni per l’arresto di al-
tri esponenti venezuelani
accusati. Nella lista, c’è il
presidente dell'Assemblea
nazionale costituente, che
gli Usa ritengono illegitti-
ma, Diosdado Cabello Ron-
dón, l'ex capo dell'intelli-
gence militare Hugo Carva-
Stavolta il “boss cattivo”
è il presidente Maduro
jal Barrios, l'ex generale del- (dove c’era un po’ di Che
l'Esercito Clíver Alcalá Cor- Guevara e un po’di Fidel Ca-
Il popolo dones e il ministro dell'In- stro), teologia della libera-
venezuelano dustria Tareck Zaidan El zione e nazionalismo di si-
merita Aissami Maddah. Dura la nistra. Molti attribuiscono
un governo reazione di Maduro: “Usa e la crisi del Venezuela, ricco
che non ne Colombia cospirano per di petrolio e materie prime,
riempire il Venezuela di vio- nanas’ per via del viso butte- droga e violazione dei diritti Assemblea nazionale, au- alle scelte economiche di
tradisca lenza. Non ci riusciranno! rato dalle cicatrici lasciategli umani, morì nel 2017 a Pana- to-proclamatosi presiden- Maduro, che, invece, dà la
la fiducia Ho il dovere di difendere la dal vaiolo. Noriega era stato ma, dov’era stato estradato te, ma incapace di coagulare colpa alle sanzioni, alla spe-
attraverso pace e la stabilità di tutta la a lungo un uomo della Cia, per scontare condanne per il sostegno dei militari e del- culazione e alle imposizioni
dirigenti Patria”. Il presidente rilan- ma quando si mise contro gli omicidio. le istituzioni e anche di su- americane.
coinvolti cia le accuse di campi d’ad- Usa nel 1987 cominciarono a La mossa di Washington scitare un largo consenso © RIPRODUZIONE RISERVATA

in traffici destramento di mercenari circolare contro di lui accuse contro Maduro rilancia gli popolare.
illeciti in territorio colombiano con di traffico di droga. Sottrat- sforzi dell’Amministrazio-
istruttori statunitensi: le tosi alla cattura al momento ne Trump per ‘fare fuori’ l’e- NONOSTANTE le condizioni
di narcotici bande dovevano entrare in dell’invasione e rifugiatosi rede di Hugo Chávez, essen- socio-economiche dramma-
Direttore responsabile Marco Travaglio
Condirettore Ettore Boffano
MIKE azione nei giorni scorsi, coi nella nunziatura apostolica, do chiaramente fallito il ten- tiche del Paese, accentuate Vicedirettore responsabile libri Paper First Marco Lillo
POMPEO venezuelani in quarantena il generale dittatore si conse- tativo, operato a fine gen- dalle sanzioni Usa, il regime Vicedirettori Salvatore Cannavò, Maddalena Oliva
Caporedattore centrale Edoardo Novella
per l’epidemia di coronavi- gnò agli americani nel 1990: naio 2019, di sostituirlo con di Maduro, aiutato, fra gli al- Caporedattore Eduardo Di Blasi
rus, ma l'operazione sareb- condannato a 40 anni di car- Juan Guaidó, un centrista, tri, da Russia e Cina, non s’è Vicecaporedattore Stefano Citati
Art director Fabio Corsi
be saltata. cere nel 1992 per spaccio di già presidente della dissolta sbriciolato anche se molti
mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it
Paesi hanno riconosciuto –si Società Editoriale il Fatto S.p.A.
L’ACCUSA di traffico di droga ignora su quale base giuridi- sede legale: 00184 Roma, Via di Sant’Erasmo n° 2
è un classico, nei confronti di ca – Guaidó come legittimo Cinzia Monteverdi
figure latino-americane sco- rappresentante del popolo (Presidente e amministratore delegato)
Luca D’Aprile (Consigliere delegato all'innovazione)
mode: se non riescono a di- venezuelano. Maduro, 57 Antonio Padellaro (Consigliere)
sfarsi d’un dittatore lati- anni, autista di autobus, sin- Layla Pavone (Consigliere indipendente)
Lucia Calvosa (Consigliere indipendente)
no-americano foraggiando dacalista, deputato e uomo
l’opposizione e magari orga- ombra di Hugo Chávez, co-
Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130;
nizzando un cambio di regi- me ministro degli Esteri e vi- Litosud, 20060 Milano, Pessano con Bornago, via Aldo Moro n° 4;
me con parvenze istituzio- cepresidente, fa sopravvive- Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Stimiamo nali, gli Stati Uniti possono re il ‘chavismo’ senza esser- Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n° 35
Pubblicità: Concessionaria esclusiva per l’Italia e per l’estero
che tra giocarsela come un asso nel- ne il fondatore e senza aver- SPORT NETWORK S.r.l., Uffici: Milano 20134, via Messina 38
Tel 02/349621– Fax 02/34962450.
le 200 la manica. Tra l’altro, c’è pu- ne il carisma, Al potere da Roma 00185 – P.zza Indipendenza, 11/B.
e le 250 re che la possibilità che sia quasi sette anni, non riesce a mail: segreteria@sportnetwork.it, sito: www.sportnetwork.it
Distribuzione: m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19
tonnellate vero. In base all’atto d’incri- portare il Paese fuori dalla 20132 Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306
minazione, Washington po- crisi e ricorre a crescenti li-
di cocaina trebbe ora arrogarsi il diritto mitazioni delle libertà fon-
Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
Chiusura in redazione: ore 22.00 - Certificato ADS n° 8429 del 21/12/2017
siano state di andare ad arrestare Ma- damentali.
Iscr. al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599

spedite duro. Nel 1989, il presidente Di Chávez, Maduro ha e-


negli Usa Usa George H.W. Bush ordi- reditato la filosofia politica, COME ABBONARSI
WILLIAM nò l’invasione di Panama per un impasto di marxismo e È possibile sottoscrivere l’abbonamento su:
https://shop.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/
BARR catturare il dittatore Manuel bolivarismo, condito con • Servizio clienti abbonamenti@ilfattoquotidiano.it • Tel. 0521 1 687 687
Antonio Noriega, ‘faccia d’a- socialismo terzomondista
18 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

LA SENTENZA DELLA CONSULTA L’INFORMAZIONE antimafia inter- ma pericolosità del fenomeno mafioso e dal incostituzionalità nella scelta di affidare l’a-

“L’interdittiva
q dittiva adottata dal Prefetto nei con-
fronti dell’attività privata delle imprese og-
rischio di una lesione della concorrenza e
della stessa dignità e libertà umana. È quan-
dozione della grave misura - interdittiva di
ogni attività economica, anche privata
getto di tentativi di infiltrazione mafiosa non to ha affermato la Corte costituzionale con -all’autorità amministrativa e non a quella
antimafia per i privati viola il principio costituzionale della libertà la sentenza n. 57 depositata ieri, dichiaran- giurisdizionale, come auspicato dal giudice
di iniziativa economica privata perché, pur do non fondate le questioni di legittimità co- rimettente. In ogni caso, ha sottolineato la
è costituzionale” comportandone un grave sacrificio (nella stituzionale sollevate dal Tribunale di Paler- Corte, tali misure sono sottoposte a un va-
specie era in gioco l’iscrizione all’albo delle mo sul cosiddetto Codice antimafia. La Cor- glio giurisdizionale pieno ed effettivo da
imprese artigiane), è giustificata dall’estre- te, in particolare, non ha ravvisato profili di parte del giudice amministrativo,

GIUSTIZIA Cura Italia Bocciato il decreto: i domiciliari a fine pena andrebbero


estesi. Per Di Matteo, invece, già così è “un indulto mascherato”

Il Csm vota contro


» ANTONELLA MASCALI

Bonafede: “Troppo preso parte alle proteste non può


beneficiare di tale misura, ma

I
l Csm boccia il decreto del costoro sono solo la manovalan-
governo anticoronavirus za” e il decreto può apparire “un
È un

poco sulle carceri”


sui domiciliari a una fascia di cedimento dello Stato al ricatto”.
detenuti e lo fa con la gran Sebastiano Ardita, ha sostenuto cedimento
parte dei componenti collegati che “si apre la strada all’uscita alle rivolte
via Skype proprio per le misure dal carcere di mafiosi e persone violente
anti-contagio. La maggioranza pericolose”. dietro le
– risicata – di 12 consiglieri ap- quali è assai
prova un parere in cui si dice che NEL DECRETO si stabilisce che il
sono “misure inadeguate” quel- garantire una sicurezza sanita- giudice di sorveglianza concede probabile
le contenute nel decreto “Cura ria in carcere è che per pene fino i domiciliari “salvo che ravvisi che ci sia la
Italia”. Prevedono, per contra- ai 2 anni, tranne per reati gravi, i gravi motivi ostativi”. Il ministro criminalità,
stare il contagio, che fino al 30 detenuti debbano andare ai do- Bonafede non ha risposto a que- quindi un
giugno, i detenuti con pene fino miciliari e se non hanno un do- ste critiche durissime ma mer- cedimento
a 18 mesi e non per gravi reati, micilio adeguato se ne deve far coledì, alla Camera, aveva rispo- dello Stato
vadano ai domiciliari con una carico lo Stato”. Ai consiglieri Al- sto all’accusa della Lega di aver al ricatto
procedura semplificata. Avreb- berto Benedetti di M5S e Stefano concepito un indulto maschera-
bero voluto che il decreto fosse Cavanna della Lega, l’emenda- to: “La legge 199 del 2010, che per NINO
più ampio e per questo si sono mento è sembrato una invasione comodità chiameremo legge P- DI MATTEO
astenuti i 5 di Area, la corrente di campo. Radicalmente oppo- dl-Lega Nord, ha permesso nei
progressista, che si è vista boc- sto l’intervento di Nino Di Mat- primi tre anni a circa 9 mila de-
ciare un emendamento con pro- teo: “Un indulto mascherato e tenuti in carcere di passare alla
poste al legislatore. senza un’assunzione di respon- detenzione domiciliare. Il nu-
sabilità politica, si scarica sulla mero degli effettivi destinatari
PER MOTIVI opposti hanno vota- magistratura di sorveglianza la della nuova legge, invece, tra i 6
to contro il parere Nino Di Mat- facoltà di decidere chi scarcera- mila detenuti circa non condan- La legge
teo, Sebastiano Ardita, i laici re, senza poter bloccare i domi- nati per reati cosiddetti ostativi e del 2010 ha
M5S, Fulvio Gigliotti e Alberto con pena residua fino a 18 mesi, scarcerato
Benedetti, Stefano Cavanna ed tutti potenziali destinatari della 9 mila
Emanuele Basile, Lega. Per Di Riunione via Skype 199, dipenderà da diversi requi- detenuti
Matteo siamo di fronte a “un in- La maggioranza risicata siti, tra cui un domicilio idoneo, Oggi ne
dulto mascherato” e potrebbero che dovrà essere accertato dalla
uscire persino dei mafiosi per il di 12 consiglieri approva magistratura in virtù di un pro- contiamo
cosiddetto scioglimento del cu- cedimento più semplice”. A oggi, cinquanta
mulo. Cioè se da scontare come
un parere in cui giudica ha ricordato Bonafede, “circa 50 ALFONSO
pena residua è quella per un rea- le misure “inadeguate” detenuti hanno beneficiato della BONAFEDE
to minore, non di mafia, potreb- Plenum Una seduta del Consiglio Superiore della Magistratura Ansa misura” e tutti con braccialetto
bero andare ai domiciliari. elettronico obbligatorio se la pe-
Nel parere approvato da 12 tra tuto “inadeguato” rispetto all’o- astenuti perché chiedevano un ciliari per pericolo di fuga o rei- na è sopra i 6 mesi. Sulla critica,
togati e laici, compresi i capi di biettivo di contastare il contagio, allargamento della platea di de- terazione del reato”. Il consiglie- anche del Csm, per la mancanza
Corte, si sostiene che l’aver con- perché, di fatto, di braccialetti e- tenuti con diritto ai domiciliari re ravvisa anche un’aggravante: di braccialetti aveva detto: “Fino
dizionato i domiciliari alla di- lettronici ce ne sono meno di con procedura semplificata. il decreto è stato emesso dopo “le al 15 maggio ce ne sono 2.600 da
sponibilità del braccialetto elet- quanti ne servano. D’accordo su “Data la drammaticità del mo- rivolte violente” dietro le quali è installare in via progressiva set-
tronico “contribuirà significati- questo punto anche i consiglieri mento – ha spiegato Giuseppe “assai probabile” che ci sia la cri- timanalmente”.
vamente” a rendere questo isti- di Area, che però, alla fine si sono Cascini –, l’unica soluzione per minalità organizzata: “Chi ha © RIPRODUZIONE RISERVATA

“Ermini e Mattarella volevano rinviare la nomina”


» ANTONIO MASSARI
Riccardo Fuzio L’ex pg della Cassazione indagato a Perugia dall’altro chi tenta di rallen- Se vuole essere un condizio-
tare. Il 16 maggio gli atti su Pa- namento... poi non potevo di-

I l Quirinale e David Ermini,


vicepresidente del Csm, nel
maggio 2019 tentarono inutil-
e le manovre intorno al voto sul capo della Procura di Roma lamara – il fascicolo è aperto re chiaramente... Viola non
da oltre un anno, ma lui è stato Viola...”. Poi Fuzio aggiunge:
iscritto 5 mesi prima – vengo- “Nel frattempo era interve-
mente di rimandare la nomina maggio quando la V commis- no trasmessi al Csm. Sulla nuta questa indicazione da
di Marcello Viola a capo della sione del Csm attribuirà 4 voti tempistica lo Mattarella di...
Procura di Roma. A riferirlo è a Viola, uno ciascuno a Giu- stesso Fuzio, in- non temporeg-
Riccardo Fuzio, all’epoca pg seppe Creazzo e Francesco tercettato pro- giare... ma per-
della Cassazione, in due di- Lo Voi. “Il 20 maggio – spiega prio la sera del ché non fate le
verse occasioni. La prima è la Fuzio – abbiamo avuto indi- 21 maggio, audizioni? La vi-
conversazione intercettata cazione di inviare una lettera quando con uno Nel frattempo cenda Lo Voi di
con Luca Palamara, pm a Ro- al presidente della Commis- stratagemma Palermo... Per-
ma e gran tessitore della can- sione che occorreva seguire Rivelazione Palamara rie- era intervenuta ché dovete dare
didatura di Viola. La seconda è un ordine cronologico nelle di segreto sce a incontrar- l’indicazione l’imp res sio ne
il verbale del suo interrogato- nomine in ordine alla vacanza Riccardo Fu- lo, commenta: del pacchetto?
rio a Perugia, dove è indagato del posto”. In sostanza: non zio, secondo “...quindi tu mi dal Quirinale Perché dovete
per rivelazione del segreto bisogna accelerare Roma. “Il i pm di Peru- devi dire come di fare cominciare
d’ufficio nei confronti dello 21 maggio – continua Fuzio – gia, avrebbe mai dopo un an- dal l’ul timo ?”.
stesso Palamara, accusato in- mentre stavamo elaborando i favorito Luca no non esce nul- le audizioni Interrogato a
vece di mercimonio della fun- contenuto della lettera, il pre- Palamara Ansa la...". Fuzio de- Perugia Fuzio
zione per viaggi e altre utilità sidente Ermini è uscito (dal scrive un dialo- precisa che il 21
(circa 60 mila euro, secondo i comitato di presidenza del C- chiamato Morlini, gli ho chie- zato per il giovedì successivo. go con qualcun altro (il rife- maggio "sia in mattinata sia in
pm) ottenuti dall’imprendito- sm, n dr ) in quanto è stato sto in modo severo se avesse In quel momento sono riusci- rimento pare a Ermini) e con- serata nessuno sapeva della
re Fabrizio Centofanti. chiamato da Morlini (presi- calendarizzato tale nomina, to quindi a far bloccare quella tinua: "...due la mossa di que- cena del 9 magio e degli accor-
Il 9 maggio 2019, Palamara dente della V commissione, Morlini rispose che l’avreb- votazione. Il 23 maggio nono- sta tempistica come pensate di intercorsi tra alcuni com-
viene intercettato mentre quella che si occupa delle no- bero messo in minoranza an- stante il mio dissenso s’è vo- di gestire voi ritenete che que- ponenti del Csm". Non si ca-
parla con i parlamentari Pd mine, ndr). Al suo rientro mi che sulla scelta di anticipare tato per la nomina del procu- sta tempistica sia contro Lu- pisce a che titolo, allora, nella
Luca Lotti e Cosimo Ferri. ha comunicato che avrebbero la nomina del procuratore di ratore di Roma”. ca? Che già lo sapeva? Eviden- conversazione con Palamara
Lotti dice: “Si vira su Viola”. votato subito per la Procura di Roma. S’è lasciato sfuggire E allora: da un lato c’è chi temente non sappiamo come faccia quel riferimento a Vio-
Ed è quello che accadrà il 23 Roma. Ho chiesto che venisse che sarebbe stato calendariz- accelera per il voto del 23, vogliono gestire questa cosa... la. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | SECONDO TEMPO » 19
Cultura | Spettacoli | Società | Sport

Secondo Tempo
“Stranger Things” rimandata Addio a Corrado Sfogli Nine Inch Nails, nuovi album
David Harbour ha rivelato Chitarrista e direttore musicale della A sorpresa la band ha pubblicato sul
che la quarta stagione della serie, Nuova compagnia di canto popolare, suo sito (in download gratuito) due
prevista all’inizio del 2021, padre di Marco (Pfm) e marito di nuovi album strumentali: “Ghosts V:
sarà “probabilmente rimandata” Fausta Vetere, è morto a 69 anni Together” e “Ghosts VI: Locusts”

E
» TOMASO MONTANARI Il più amato
da Proust
sattamente duecentocin- Affresco a Pa-
qu an t’anni fa, il 27 marzo lazzo Dugna-
1770, a Madrid moriva l’ulti- ni a Milano.
mo gigante della nostra storia Sotto, a sini-
pittorica: il veneziano Giovan stra, Palazzo
Battista Tiepolo. Per sua e no- Labia a Vene-
stra fortuna, i cinquecentena- zia. A destra,
ri della morte di Leonardo autoritratto
(1519) e Raffaello (1520) gli con il figlio
hanno rubato la scena, rispar- Giovanni Do-
miandogli feroci strumenta- menico Ansa
lizzazioni e infine evitandogli
pure la tragicomica farsa toc-
cata a Raffaello, quella di una
mostra indecentemente i-
naugurata a pandemia inizia-
ta (il 3 marzo…) e poi subito
forzosamente chiusa per
sempre.

Pillola TIEPOLO, DUNQUE: uno dei


pittori più felici per questi
giorni di clausura coatta tra
quattro mura. Formatosi nella
pittura ancora tenebrosa della
Venezia settecentesca, infatti,
Giovan Battista inseguì per
tutta la vita la luce, l’aria, la leg-

Tiepolo, il pittore felice


n AL VIA gerezza delle nuvole, la libertà
”LIBRIDA di spazi infiniti. Una delle con-
ASPORTO” seguenze di questa vocazione,
Da DeA Pla- è che Tiepolo non è un artista
neta a e/o, da da museo. Nonostante che ab-

che inseguiva le nuvole


Fandango a bia dipinto bellissimi quadri
Fazi, da Fel- da cavalletto, egli raggiunge
trinelli a Sel- l’apice negli sterminati soffitti
lerio, sono (da quello di Palazzo Clerici a
oltre 30 gli Milano a quello della reggia
editori che del principe vescovo di Wür-
hanno aderi- zburg in Germania, da quello
to a “Libri-
daAsporto”,
di Villa Pisani a Stra a quello
della Sala del trono del Palaz-
1696-1770 Moriva 250 anni fa il maestro veneziano: non artista
un nuovo ser-
vizio a soste-
zo Reale di Madrid…), nelle
grandi decorazioni monu- da museo, ma sublime “frescante” nei palazzi di tutta Europa
gno delle li- mentali. Tiepolo è un grande
brerie indi- frescante e dunque i suoi mas-
pendenti, con simi capolavori sono cuciti al-
consegna le pareti, inamovibili: in un’e- carica di munizioni scoppiata
gratuita di poca in cui il rapporto con l’ar- sul Canal Grande nel 1945, un
libri a casa. te del passato si consuma so- restauro per lo meno discuti-
L’elenco delle stanzialmente nelle mostre, Condividi bile…) conservano ancora tut-
librerie ade- Tiepolo ci obbliga invece a u- to il fascino che fece innamo-
renti, in co- scire di casa, seguendolo nei rare Joshua Reynolds e Degas,
stante ag- mille luoghi in Italia e in Eu- Maupassant e Proust.
giornamento, ropa dove i muri grondano Siamo ad Alessandria, nel
è consultabi- della sua pittura di luce. palazzo di Cleopatra aperto
le sul sito ht- Prendiamone uno: Palazzo sul porto dove hanno appena
tp://www.li- Labia, a Venezia. Nel 1746 la attraccato le navi di Marc’An-
bridaaspor- famiglia che lo possedeva ce- tonio: le grandi vele bianche,
to.it/elencoli- lebrò il primo secolo di nobil- n STASERA le bandiere che garriscono al
brerie.html tà: comprata grazie agli ster- SU RAI 5 vento, e la incredibile corte di
minati proventi della sua atti- Alle 21.15 an- orientali che circondano la so-
vità mercantile. I Labia erano drà in onda vrana fanno da cornice ad una
così ricchi che si raccontava di “Gli abissi straordinaria scena di sedu-
un antenato che, alla fine dei di Tiepolo”, zione. Il condottiero romano è
sontuosissimi banchetti che scritto e con- vinto dal primo sguardo della
offriva, faceva gettare in cana- dotto da To- “regina meretrice”: “Fo r s e
le le stoviglie d’oro su cui si era ziana del Settecento, che era maso Monta- non esiste nella storia dell’arte tra: fino al 1951 quando vi dan- abbiamo cambiato idea: nel
mangiato, scherzando così, in ben conscia della decadenza nari: è l’anti- un’opera che come questa zarono, immortalati dal gran- 2008 e ancora nel 2010 la Rai
veneziano: “Che l’abia o non economica e militare della Re- cipazione rappresenti il turbamento de fotografo Cecil Beaton, in- ha provato ad alienare Palaz-
l’abia, sarò sempre Labia”. Per pubblica Serenissima, ma era della serie in all’apparire della bellezza” vitati come Orson Welles, Sal- zo Labia, per fortuna senza
celebrare quei cento anni di a- anche snobisticamente con- quattro pun- (Adriano Mariuz). Nell’altra vador Dalì, l’ex re di Inghilter- riuscirci. Erano gli stessi anni
ristocrazia, i Labia chiesero a vinta di superare le più giovani tate “Tiepolo: grande scena, i due sono a ban- ra Edoardo VIII, l’Aga Khan e in cui i posti letto in rianima-
Tiepolo (e al suo fidato collega e muscolari potenze europee i diritti della chetto: Cleopatra ha scom- il re d’Egitto, tutti rigorosa- zione venivano allegramente
Girolamo Mengozzi Colonna, (come la Francia, che nel 1797 fantasia” messo che consumerà milioni mente in costume. falciati. Oggi abbiamo l’occa-
specialista di illusionistiche mise fine alla libertà venezia- di sesterzi in una sola portata. Bello il tempo in cui la Rai sione di progettare un futuro
architetture dipinte) di tra- na) attraverso il gusto, il lusso, E mentre l’incredulo Antonio aveva la volontà e il denaro per diverso, di tornare al progetto
sformare il salone centrale del l’arte: proprio come Cleopa- la guarda, ella scioglie nell’a- rendere bene comune un pa- della Costituzione: quello in
palazzo nella sala dei banchet- tra aveva surclassato la Roma ceto una delle sue perle di leg- lazzo nato per la ricchezza cui perfino le perle di Cleopa-
ti di Cleopatra. che pure ne conquistò il regno. gendario valore: la sfida è vin- privata come questo: accadde tra, trasformate da Tiepolo in
La figura della celeberrima È proprio questo che Tiepolo ta. Per secoli quelle sale hanno nel 1964, ed era la stessa Italia purissima luce, dovevano ap-
regina d’Egitto esercitava un celebrò, in affreschi che nono- ospitato feste che si ispirava- che costruiva un grande ser- partenere al popolo.
gran fascino sull’élite vene- stante le traversie (una barca no al lusso sfrenato di Cleopa- vizio sanitario pubblico. Poi © RIPRODUZIONE RISERVATA
20 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

INSTAGRAM, YOUTUBE, FACEBOOK


VIDEO E APP
DA SCARICARE
Home fitness

» ELISABETTA AMBROSI

S
e in tempi non
pandemici le scu-
se per non allenar-
si erano moltepli-
ci e pure ragione-
voli – non ho tempo, né soldi
– oggi, chiusi in casa, trovare
giustificazioni al mancato e-
sercizio è un’impresa impos-
sibile: dal fitness alla zumba,
dallo yoga al pilates, basta a-

Yoga, muscoli
vere una connessione e un
pavimento per accedere alle preferite il guru maschio –
lezioni più disparate, che sia- Yoga with Tim. Consigliatis-
no video su app, Youtube, In- simo per questi tempi inco-
stagram o dirette Facebook. lori il canale rosa-violetto La
Spesso gratis, o con formule Scimmia Yoga, una pratica

o incontinenza:
di abbonamento del tutto ab- ben fatta e per tutti i livelli.
bordabili. Tra le applicazioni Daily Yoga, Do You Yoga, My
per appassionati di muscoli Free Yoga,Fightmaster Yoga,
vitali e addominali tonici, ol- Yoga Wave,Gaia,Yoga studio
tre alle classiche Sworkit, e sono altre piattaforme o app

vietato fermarsi
BEFIT, ci sono quelle basate utili. E visto che il momento è
su allenamenti di sette (nu- propizio per iniziare anche i
mero biblico) minuti, come J propri figli, lo si può fare con
& J 7 Minutes Workout o 7 i video di Cosmic Kids Yoga,
Min Workout, mentre 30 day costruiti con un’ambienta-
Fit ness punta al successo zione da cartone animato.
mensile. XHIT Daily propo-
ne video dai nomi fantasiosi E LA DANZA? L’offerta è più
(tipo: “Come bruciare un limitata, per modo di dire:
frappuccino di Starbuck in 5 non mancano infatti canali
m in u ti ”), F r ee a tl e ti c s a b- dedicati alla Zumba (Zumba
bonda di storie esemplari di Fitness e Strong by Zumba) e
“Prima e Dopo”. E se l’app all’aerobica, come Cybero-
Carrot Fit è l’unica che opta, bics, mentre la piattaforma
invece che per l’incoraggia- Just Dance now trasforma la
mento collettivo, per un sa- stanza in una pista da ballo.
dico trainer virtuale, l’italia- Impossibile dimenticare, i-
na 8Fit mischia spunti di fit- noltre, che con una qualsiasi
ness e alimentazione (con ar- consolle si possono simulare
ticoli come “Gli Spuntini partite di tennis o ping pong
Notturni Sani che Non Osta- (Nintendo propone R in g
coleranno i Tuoi Obiettivi di Fitness Adventure, video-
Fitness”). Per chi ama l’alle- gioco dove si usano solo tec-
namento firmato ecco Nike niche fitness per sconfigge-
Training Club, con atleti di o- re i nemici).
gni razza e i consigli di per- In tanta abbondanza di vi-
sonal trainer famosi, mentre deo per giovani o semi-giova-
per chi detesta gli anglicismi ni, c’è per fortuna chi si ricor-
c’è Esercizi a casa senza at- ra il canale di Umberto Milet- da di chi è anziano o acciac-
trezzature, ottima in tempi di to, autore del libro Burning cato. Ad esempio Massimo
mancata consegna Amazon. Revolution. Defilippo, fisioterapista, che
pubblica una serie di video
CHI HA UN ANIMO femmi- Dalla zumba OVVIAMENTE, va fortissi- dai titoli eloquenti: “Esercizi
nista, invece, può scegliere alla new age, mo lo yoga: oltre ad allunga- di Kegel per l’Incontinenza
Female fitness oppure la mento e flessibilità, regala al Urinaria”, “Dolore al musco-
community rosa Blogilates, cosa non single nell’ampio salotto, o al lo Piriforme: Cosa Non Fa-
guidato dalla fondatrice del si fa contro genitore rifugiato nello sga- re”. Ma c’è anche il canale e
“Pop Pilates” Cassey Ho. E buzzino, anche pillole di pa- profilo Instagram Postura da
poi ci sono le centinaia di gu- lo stress da ce, accettazione e serenità. A paura, per una perfetta sedu-
ru e influencer di ogni sport – isolamento parte le iniziative delle varie ta da smart working. In breve,
da Kayla Itsines a Tracy An- scuole o siti (come “Integral con tante sollecitazioni stare
derson, solo per fare due no- Yoga Shanti”a Milano, “Ryo- fermi non si può. Per leggere
mi – con milioni di seguaci, ga” di Roma e il sito Lifegate) in pace un libro, l’unica solu-
che in genere alternano con- che hanno messo online le- zione è l’androne del palaz-
sigli per allenarsi, ricette sa- zioni gratis dove gli inse- zo. Dove cominciare a pensa-
lutiste e psicopillole. Tra gli gnanti si muovono un po’ im- re, anche, se dopo il corona-
italiani, da segnalare, per ma- pacciati tra gatti che attra- virus l’abbonamento alla pa-
riti e compagni, il trainer O- versano lo schermo e video lestra serva davvero. E maga-
liver Montana, che offre con- improvvisati, ci sono canali ri decidere che si tornerà, ma
sigli per sviluppare “un fisico consolidati da anni. Yoga con sapendo che quella che si pa-
da dio greco”, ma anche il Adriene, dove potrete prati- ga – ormai l’abbiamo capito -
Team Commando (ricco blog care insieme a quasi altre set- è soprattutto la (preziosissi-
con articoli come: “La cola- te milioni di persone in per- ma) socialità.
zione del palestrato”) e anco- fetto stile new age oppure –se © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | » 21

3 APRILE
“LA CASA DI CARTA 4”
SU NETFLIX -50% RIDUZIONE DEGLI STIPENDI
MA MESSI&C. DICONO NO

SERIE TV

La terza Babilonia ILPERSONAGGIO

sopra Berlino “Tiger King”,


quando la realtà
(animalesca)
supera la fiction

» EDOARDO BALCONE

I
l segreto del successo delle docuserie
che hanno a che fare con il crimine –
come Making a Murderer e The Jinx,
ma in un certo senso anche Wild Wild
Country e Fyre – si può riassumere con
queste tre parole: incredibile ma vero.
Guardi le puntate e intanto pensi: ma
com’è che io non sapevo niente di questa
storia? E come ho fatto a vivere fino a oggi
senza conoscerla? L’ultima in ordine di
tempo è Tiger King, disponibile da qual-
che giorno su Netflix. La serie è un viaggio
nell’insana passione degli americani per i
felini di grossa taglia. I personaggi prin-
cipali sono tre: Joe Exotic, Doc Antle e Ca-
role Baskin. Ma i veri protagonisti sono

» FEDERICO PONTIGGIA
Al via l’ultima stagione predestinata è una star degli inediti tal- tigri e leoni, giaguari e leopardi delle ne-

A
kies, Betty Winter, che trova una morte vi... Bestie feroci che per molti diventano
nni Venti: Borse in picchia- metaforica schiacciata da un riflettore di animali da compagnia (nel 2011 a Zane-
ta, economia sotto stress,
inquietudine sociale, e il vi-
dell’opera televisiva scena: Gereon e Charlotte cercano di fare
chiarezza, ma il principale sospetto è
sville, in Ohio, ne scapparono una cin-
quantina da uno zoo privato). Con la sua
rus. Le analogie si sprecano,
eppure il contagio non si de- pluri-premiata: un’entità fantasmatica che incarna tra-
me criminali (l’Armeno e accoliti), se-
associazione Big Cat Rescue, Carole Ba-
skin si batte da anni per chiudere gli zoo:
ve al Sars-CoV, bensì all’incipiente na- condi fini polizieschi, suggestioni e- una crociata che ha trovato il suo nemico
zionalsocialismo. La Hitlerjugend, la
gioventù hitleriana, non marca visita, il
gli Anni 20 non sono spressioniste. Che fare? Intanto, non far-
si travolgere dalle incombenze persona-
numero uno in Joe Exotic, che ne gestisce
uno in Oklahoma, e il numero due in Doc
Mein Kampf è il livre de chevet, sullo
schermo il Führer è citato e ritratto una mai stati così attuali li: archiviata la dipendenza dagli stupe-
facenti, Gereon deve giostrarsi tra com-
Antle, che fa lo stesso in South Carolina.
Le due figure meriterebbero un romanzo
sola volta, ma non crediate: se il nazismo pagna precaria e fratello redivivo, men- a sé. Joe Exotic è un cantante country che
ancora non dispiega tutta la sua potenza, tre l’umile estrazione e la famiglia pro- ha due mariti, assume come dipendenti ex
è già virale. E non fa prigionieri. Arriva il blematica di Charlotte, già flapper e pro- carcerati e va in giro sempre armato (“per
1° aprile su Sky Atlantic (ore 21.15, anche stituta, continuano a condizionarla. L’u- difendermi dalle persone, non dalle ti-
in streaming su Now Tv), la terza stagio- nione fa proverbialmente la forza, ma i gri”). Doc “Bhagavan” Antle si sposta in
ne della (fuori)serie Babylon Berlin, am- fatto conoscenza a fine 2017, trovandoci due poliziotti sono pedine senzienti di un sella a un elefante e vive circondato da
bientata in Germania nel 1929, all’apo- catapultati nei Roaring Twenties: Berlino gioco che a malapena intuiscono: i nota- quattro, cinque, qualcuno dice nove mo-
geo della decadenza della Repubblica di capitale di intrighi geopolitici, omicidi bili che osteggiano Weimar scommetto- gli, che sceglie preferibilmente vergini e
Weimar. Protagonisti ancora gli ottimi efferati e suicidi torbidi, lotte sociali ed no sulla rovina del loro Paese, e vinceran- che lavorano per lui gratis o quasi (ecco
Volker Bruch e Liv Lisa Fries nei panni esuberanze sessuali, dal sadomaso al fi- no (la Grande Crisi del ’29 effusa da Wall che ritorna l’atmosfera da setta di Wild
del detective Gereon Rath e dell’aspi- sting. L’arte non sta a guardare: Fritz Street al mondo intero); segretamente si Wild Country!).
rante omologa Charlotte Ritter, i nuovi Lang ed Espressionismo, Nuova Ogget- procede al riarmo del Reichsweh, inibito
dodici episodi adattano il best-seller di tività e Weimar, sarà pure Babilonia, ma dagli accordi postbellici; le SA spargono LA TENSIONE, soprattutto fra Joe e Ca-
Volker Kutscher La morte non fa rumore valore e talento si capiscono benissimo e sangue senza farsi troppi role, è alle stelle. Lui usa la sua tv online
(Feltrinelli), secondo volume della saga verranno esaltati dai posteri. Nella cre- » Babylon Berlin problemi; l’apparato poli- per sparare a zero contro Carole, accusan-
dell’ispettore. scente divaricazione tra miseria e lusso, Dal 1° aprile ziesco e la nomenclatura dola fra l’altro di aver ucciso l’ultimo ma-
marginalità e eccezionalità, sussistenza su Sky Atlantic e in militare tradiscono pavi- rito e di averlo fatto sbranare dalle tigri; lei
PARTORITA dalla collaborazione fra ed eccesso, Gereon Rath ritrova organiz- streaming su Now Tv dità e corruttela. Non resta approfitta dei milioni di follower che Big
Sky Deutschland, Beta Film, X Film zazioni mafiose e paramilitari di estrema che vivere, fino all’ultimo Cat Rescue ha sui social per mettere in
Creative Pool e la rete pubblica ARD, di- destra, ossessioni private e minacce pub- respiro: il viaggio è al ter- piedi campagne aggressive. Come andrà a
retta a sei mani da Henk Handloegten, bliche, sullo sfondo di una città che non mine ma la notte giovane, le pulsioni non finire lo sappiamo già, visto che Joe Exotic
Achim von Borries e Tom Tykwer, inter- dorme mai e, complice la ricostruzione di si tengono, il romanticismo butta il cuo- sta scontando 22 anni di carcere per il ten-
pretata anche da Lars Eidinger, Leonie pezzi di Friedrichstrasse, Charlotten- re oltre la Depressione. Alla fine del nono tato omicidio di Carole Baskin… Ma la co-
Benesch, Benno Fürmann, Mišel Mati- burg e Kreuzberg in studio a Babelsberg, episodio, ancor più in questi nostri tempi sa davvero affascinante di Tiger Kingè che
cevic e Hannah Herzsprung, Babylon non cessa di stupirci. Non è solo reduce di quarantena, un bacio lungamente de- ti fa entrare poco a poco in questo mondo
Berlin è la più costosa (circa 50 milioni di della Grande Guerra, ma di un presente siderato e infine rubato a una festa ci ra- folle, così improbabile e nello stesso tem-
euro per le prime due stagioni), acclama- che tutto può verso l’abisso: inflazione e pisce occhi e sospiri: si chiama libertà di po così vero.
ta e premiata delle serie tedesche: tra i speculazione lastricano la strada del na- circolazione, corpi e sentimenti a piede
riconoscimenti, il neonato European A- zismo, dalla fame e dalla paura germo- libero, e quanto ci manca?
chievement in Fiction Series Award de- gliano fermento e creatività, e per la pri- @fpontiggia1
gli EFA, gli Oscar continentali. Avevamo ma volta i film diranno la loro. La vittima © RIPRODUZIONE RISERVATA
22 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

LIBRI
L’INIZIATIVA
SEGNALAZIONI » Pronto Soccorso
Libraio
Libreria Arcadia (Rovereto)
Ce n’è per tutti: il kit di gialli
“per ammazzare il tempo”; il
kit dei libri di viaggio (stando
sul divano); quello per “cuori
» Addio » Voltaire » Concupi- » Quel che ho in gabbia”, “per sorridere” e
Balzac contro scenza libraria visto e udito per “veri intenditori”. Ogni che tutti i giorni, dalle 9 alle
Passigli Shakespeare Giorgio a Roma kit contiene tre volumi sul 12, risponde ai lettori al
L’amore, la guerra, Mara Fazio Manganelli Ingeborg tema, un bugiardino, i rimedi telefono per raccogliere gli
la separazione: Laterza Adelphi Bachmann terapeutici, la posologia e le ordini: spedizioni in tutta
uno dei racconti Indovinate Muriatiche Riedizione eventuali controindicazioni. Italia, senza spese extra e
meno noti chi vince recensioni d’autore È il “Pronto Soccorso” della pagamento tramite bonifico
,,,,, ,,,,, ,,,,, ,,,,, Libreria Arcadia di Rovereto, bancario.

D. C. (DOPO CHRISTIE) Chi siamo veramente


L’intuito di Amaia
Salazar, poliziotta
basca dell’Fbi
lo dicono i nostri baffi
a caccia di un killer

» FABRIZIO D’ESPOSITO

I
l titolo depista, richiama altri generi.
Eppure Il lato nord del cuore è un gran
bel thriller che in questi imprevisti
giorni di quarantena pandemica può tene-
re a lungo compagnia, visto che si tratta di
un tomo di quasi settecento pagine. L’au-
trice è una garanzia: Dolores Redondo, in
passato definita impropriamente come la
Fred Vargas dei Paesi Baschi.

IN REALTÀ il suo personaggio, l’ispettri-


ce Amaia Salazar, rappresenta un unicum
che mescola tenacia e un intuito ai limiti
del magico, a causa di un passato tragico.
Amaia è della Navarra, proveniente dalla
Valle del Baztán. Il suo paese si chiama
Elizondo. Qui si è svolta la cosiddetta tri- » I baffi
logia del Baztán e quest’ultimo volume è il Emmanuel
prequel alla serie. La poliziotta è infatti Carrère
giovanissima, venticinque anni, e si trova Pagine: 149
per un seminario a Quantico, nella mitica Prezzo: 17 e
sede dell’Fbi, in Virginia. Gli americani da Editore: Adelphi
tempo tengono d’occhio il suo talento in-
vestigativo e l’occasione perfetta per re-
clutarla sono gli omicidi seriali di uno

» Il lato nord » GIUSEPPE CESARO È la storia di un big-bang e dei suoi ef- ta allucinazione, incubo, ossessione. Fol-

E
del cuore fetti travolgenti. Un uomo decide di ta- lia. Già: ma chi è folle? Lui o lei? Impos-
Dolores Redondo siste la realtà? E cos’è? Ma, gliarsi i baffi. Piacerà a sua moglie Agnès, sibile stabilirlo. “Un andirivieni tra due i-
Pagine: 670 soprattutto, quanto conta che non l’ha mai visto senza? Niente di de- potesi […] che non portava da nessuna par-
Prezzo: 18 e davvero? Più o meno della vastante. Né di irrimediabile. In fondo, te, se non dall’una all’altra, dall’altra all’u-
Editore: DeA percezione che ne abbiamo? può farseli ricrescere quando vuole. Ep- na”. L’uomo si ritrova nel labirinto senza
Planeta Più o meno della nostra im- pure. Comincia come un gioco, uno scher- uscite di una realtà opprimente: “Le pareti
maginazione? Siamo svegli, sogniamo, zo senza importanza: “Che ne diresti se mi di una stanza che si avvicinano fino a im-
oppure sogniamo di essere svegli? Chi, tagliassi i baffi?”; “Sarebbe una buona i- prigionarne l’occupante, maciullandolo
tra mente e realtà, condiziona l’altro? E dea”. All’improvviso, però, tutto precipi- nella loro morsa”. Pirandello e Kafka, ma
dov’è la verità? Nelle 149 pagine di questo ta. Nessuno – moglie, amici, colleghi di la- anche Philip Dick ed Edgar Allan Poe.
strano killer. Il “compositore”. L’uomo imperdibile I baffi – scritte in soli (anche voro – ricorda di aver mai visto quei baffi. Nell’ordine del mondo si è verificato un
stermina intere famiglie all’indomani di se decisamente ispirati) trentacinque “Sai bene che non hai mai avuto i baffi. guasto “che era sfuggito all’attenzione di
una catastrofe tipo tornado o uragano. giorni e riproposte da Adelphi nella nuo- Smettila”, sbotta Agnès. Altro che gioco: è tutti tranne che alla sua”, e questo lo mette
Predilige sempre la stesso numero di per- va, avvincente, traduzione di Maurizia una macchinazione; una congiura. Non “nella posizione dell’unico testimone, che
sone: padre, madre, tre figli e la nonna. Poi Balmelli – Emmanuel Carrère non pone vogliono farlo passare per pazzo: vogliono in quanto tale va abbattuto”. Scomparire
camuffa i cadaveri con macerie e mobili mai queste domande. Non esplicitamen- renderlo pazzo. La congiura presto diven- non è un capriccio ma un “obbligo vitale”.
distrutti per farli apparire come uccisi te. Non c’è un solo istante, però, nel quale Voltare pagina e ripartire da zero. L’uomo
della natura violenta. Allo stesso tempo, non ci si senta incalzati dal loro incessan- vola a Hong Kong, dove la salvezza ha le
Amaia, viene in seguita dalle ombre sini-
stre della sua infanzia: una madre folle e
te tamburellare sul lucernario della co-
scienza. Una riga dopo l’altra, ci ritrovia- La realtà e la sua sembianze di un ferry che fa la spola tra
città e isola. Il traghetto lo conquista, per-
psicotica che aveva tentato di ammazzar- mo tra le spire di un’angoscia che non la- ché offre “un contesto alle sue oscillazioni
la. Un dolore che però le ha dato una dote
particolare. Come dice il suo capo Du-
scia scampo. Senza nome, come il pro-
tagonista del romanzo. Con noi, un unico
percezione, fino pendolari”. L’andirivieni della sua mente
e quello del ferry si annullano algebrica-
pree: “Questo tipo di conoscenza si ottie-
ne solo quando ci si aspetta il comporta-
ammonimento: “Bisognerebbe conser-
vare tutto, sempre, non trascurare alcu- all’ossessione di sé: mente. Pace. Durerà? Una sera, uno sco-
nosciuto convince l’uomo a salire sul bat-
mento di un demonio, e se ne conosce la na prova”. Servirà? tello per Macao. Scenderà al “Bela Vista”
natura intima al punto da potersene di-
stanziare per osservarla”. C’È QUALCOSA – carta d’identità, foto-
è tornato un Carrère e comincerà a cullarsi in un dolce far nien-
te, ascoltando ricrescere i baffi. Un pome-
© RIPRODUZIONE RISERVATA grafie, numeri di telefono, oggetti, souve-
nir, ricordi – che possa sfuggire alla furia imperdibile riggio, però, di ritorno dalla spiaggia: “The
lady is upstairs”, gli sorride il receptionist
devastatrice del dubbio? Qualcosa o qual- cinese. E un “brivido freddo” gli percorre
cuno che possa garantire della effettività e la “schiena bruciata”.
della stabilità del tutto? © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 27 Marzo 2020 | IL FATTO QUOTIDIANO | » 23

» SILVIA TRUZZI

D
ei libri scritti
con amore, in- ILFUMETTO
namorarsi è fa-
cile. È quel che
succede pren-
dendo in mano Di guerra e di
Non sempre i cigni
noi, appena uscito per i ro-
manzi di Marsilio. L’ha scrit- neri portano
to Marcello Dòmini, ma
dell’autore per ora non vi di- catastrofi, a volte
remo null’altro che il nome (e
il cognome, rigorosamente nascondono tesori
sdrucciolo). Prima la storia.
Siamo a Castenaso, campa-
gna bolognese, è il settembre
1917. In un mulino popolato » STEFANO FELTRI
di fattori, domestiche, brac-

I
cianti, un cane dal nome dia- l tempismo è quasi ironico. Il nuovo
bolico, una zia brutta come il graphic novel disegnato da Paco Ro-
peccato, una nonna capace di ca, il più grande autore spagnolo in
preparare il miglior ragù del circolazione, si chiama Il tesoro del ci-
mondo, una mamma energi- gno nero (Tunuè) ed esce in un momen-

Noi, la guerra
ca e spiccia e due fratellini. Il to in cui tutti associano il concetto sta-
papà è andato in guerra con- tistico del “cigno nero”all’epidemia. Un
tro gli austriaci, nel cuore di evento altamente improbabile, quasi
quella carneficina che inau- impossibile, davanti al quale ci scopria-
gurò il Novecento. Chiusoli mo impreparati. Forse nessun autore
Gaetano come tanti non farà più di Roca, diventato famoso con un li-

e il romanzo
ritorno. “Tuo padre è un e- bro sull’Alzheimer, saprebbe racconta-
roe” è la frase che si porta via re la tragedia del Covid-19. Ma questo è
l’infanzia dei protagonisti, un libro diverso, uno di quelli che per-
Riciotti e Candido del fu Gae- mette anche a chi è bloccato in casa di
tano. Tutto cambia: i due in- evadere per un minuto (legalmente) e di

popolare
separabili e dispettosi fratelli dedicarsi a un’avventura assai più spen-
si devono dividere, uno dei sierata della mera sopravvivenza: la
due andrà a studiare a Bolo- caccia a un tesoro sottomarino. Anzi, al-
gna, come orfano di guerra. la battaglia legale, burocratica e politica
L’altro resterà al mulino. Ri- per il suo possesso. In questo libro Roca
ciotti detto Ciotti inizia così è affiancato da Guillermo Corral Van
l’avventura della vita in un Damme, un alto funzionario spagnolo
collegio di ricchi, dove non che trasforma in una sceneggiatura da
c’è verso di fargli entrare in fumetto le sue avventure da capo di ga-
zucca il sentimento dell’au- binetto al ministero della Cultura (an-
torità (il che gli farà guada-
gnare, alla fine, il rispetto legio, il preside, gli insegnan- tissima, perché dentro c’è la non poter aver mai fine, la » Il tesoro
de ll ’arcigna direttrice). ti, tutti quelli che ti mettono vita dei protagonisti ma an- consapevolezza che non c’è del cigno
Nell’istituto c’è un Carlo No- delle regole da rispettare”. che un documentatissimo rimedio”. nero
bis sotto le spoglie di Bruno pezzo di storia del costume (il Poi c’è il come la lunga vi- Paco Roca
Albergati, ricco figlio di papà FINISCE LA GUERRA, non la primo telefono che intimori- cenda familiare e corale che Pagine: 220
(possessore di una Fiat miseria, non i tumulti. Finisce sce, le automobili) e della so- si conclude con la Liberazio- Prezzo: 19 e
S57/14B, fiammante quanto anche la scuola, e i ragazzi de- cietà del tempo. Ci sono i pri- ne, viene raccontata. Una Editore:
sfortunata) e destinatario di vono lavorare. Albeggia il Fa- mi amori e quelli duraturi lingua sincera che al princi- Tunuè
scherzi al sapore di lotta di scismo quando la famiglia (bellissime le pagine in cui Ri- pio è piena del dialetto bolo-
classe; ma c’è anche, anzi so- Chiusoli si trasferisce a Bolo- ciotti corteggia la futura mo- gnese rotondo e stropicciato,
prattutto, un Franchi Vladi- gna dopo la vendita del mu- » Di guerra glie fioraia, come quelle in cui affollato com’è di zeta sono-
miro U., che non è affatto un lino. E qui c’è una trovata riu- e di noi Candido spiega la teoria “me- re, e poi si modella su un i-
Franti essendo un precocissi- scitissima del corposo ro- Marcello Dòmini glio le brutte delle bruttine”); taliano che non rinuncia né
mo anarchico tutto pane e po- manzo che si snoda per 670 Pagine: 672 c’è la morte, una lacerazione alla melodia né alla collo-
litica che Riciotti ritroverà da pagine, ed è la comparsa di un Prezzo: 21 e improvvisa “come un braccio quialità popolare.
adulto, dall’altra parte della protagonista pescato dalla Editore Marsilio strappato dal corpo, il dolore Da ultimo, come promesso
barricata. Le similitudini con Storia: Leonardo Arpinati, fe- feroce e assoluto che sembra e premesso, una breve biogra-
il deamicisiano Cuore fini- delissimo di Mussolini della fia dell’autore. Che noi cono-
scono qui. Anche se le pagine
del collegio sono tra le più
prima ora, fondatore dei Fasci
di combattimento bolognesi, Una famiglia sciamo come medico, profes-
sore universitario, bolognese
belle perché nella ruvidezza poi dissidente finito male (ri- doc (il romanzo è anche un
del cameratismo – tra brava-
te, scappatelle notturne, pu-
fiutò di aderire alla Rsi). Ar-
pinati è l’innesco che consen-
contadina all’inizio canto d’amore alla città delle
Due Torri). È il suo libro d’e-
nizioni alimentari e furti di
uova – fa capolino l’irresisti-
te all’autore di raccontare le
sfumature (anche Ciotti è af- del Novecento, sordio, non ha voluto dire
quanto ci ha impiegato a scri-
bile candore della fanciullez- fascinato dal Fascismo di verlo. In questo momento in
za. Lo stupor mundi della sco-
perta. “Anarchia significa li-
piazza San Sepolcro), di an-
dare oltre il bene e il male del-
un collegio e un pezzo cui tutti evocano la guerra, lui
che ogni giorno opera i bam-
bertà” spiega Vladimiro U.
all’ingenuo Ciotti. “Gli anar-
la Storia per indagare la com-
plessità dell’animo umano. di storia del costume bini, ci ricorda che un tempo
gli uomini in guerra ci anda-
chici sono uomini liberi. Te È stato scritto che Di Guer- vano davvero. E assai spesso che i capi di gabinetto, pare, hanno una
credi di esser libero, invece ti ra e di noi è un romanzo po- non tornavano. vita intensa). Nel 2007 una nave di cac-
comanda lo stato, questo col- polare: definizione azzecca- © RIPRODUZIONE RISERVATA ciatori di reperti martini trova un tesoro
dal valore di centinaia di milioni di euro,
conteso tra Spagna e Inghilterra. L’av-
LIBROBAMBINI I sogni si possono realizzare: parola di scienziata 16enne, progettista su Marte ventura si dipana con modalità che ri-
cordano i libri del compianto Clive Cus-
sler (non faremo spoiler) e Roca si con-
ASTROLINDA “G
UARDATE LE STELLE voler diventare astrofisica. Passa- progettista di una base su Marte. ferma un genio del montaggio: i suoi fu-
e non i vostri piedi. tempo preferito: osservar le stel- Il percorso, in fieri, per diventare metti hanno ritmo e musica costruita
Provate a dare un le. Curiosità, umiltà, sacrificio, la nuova Samantha Cristoforetti, con la variazione di piccoli dettagli tra
CI ACCOMPAGNA senso a ciò che vedete, e chiedervi
perché l’universo esiste. Siate cu-
passione e quella determinazione
che mette a tacere chi crede an-
è raccontato in Tra le stelle e un
po’ più in là, 10 lettere indirizzate
una vignetta e l’altra, niente scorciatoie
spettacolari, ma continue trovate tecni-

“TRA LE STELLE riosi”, diceva Stephen Hawking.


La ventenne Linda Raimondo, in
arte AstroLinda, studentessa di
cora che lo studio del cosmo sia
“roba da uomini”, sono le qualità
che l’hanno aiutata a non mollare
a chi l’ha supportata e ispirata –gli
affetti più cari ma anche Marghe-
rita Hack (si sentivano via Skype
che per costruire una vera narrazione
per immagini. La chicca: mentre alcuni
personaggi parlano sotto la pioggia, le
E UN PO’ PIÙ IN LÀ” Fisica all’Università di Torino e
volto della divulgazione scientifi- » Tra le stelle
e le hanno fatto ta-
gliare già molti tra-
quando aveva 11 anni) o Margaret
Hamilton, la donna che evitò che
gocce attraversano anche le nuvolette
con le parole, così il lettore “vede” lo
ca per ragazzi su Ray Gulp e Ray e un po' più in là guardi. lo sbarco dell’Apollo 11 sulla Luna scrosciare dell’acqua.
Play, ha fatto suo il consiglio di Ha- Linda Raimondo L’Esa (Agenzia spa- finisse in disastro – ma anche 10
» CARLOTTA VISSANI wking sin da bimba: a quattro anni Pagine: 152 ziale europea), per e- step motivazionali per ogni gio-
chiedeva a papà di portarla sulla Prezzo: 14 e sempio, la selezionò vane con un sogno nel cuore.
Luna, a sette confidava al nonno di Editore Mondadori a soli 16 anni come © RIPRODUZIONE RISERVATA
24 » ULTIMA PAGINA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 27 Marzo 2020

I
L’ULTIMA l governo dell’emergenza è una RIMASUGLI regionale, la possibilità di deroga- farci compagnia a lungo: ci sono
brutta bestia per vari motivi. Per re alla norme sulla privacy con voluti decenni tra riforme e giu-
COLONNA spiegarci useremo Luca Zaia, che è semplici ordinanze (cioè senza risprudenza a cancellare la legge
santo in senso flaubertiano o, come si
dice a Roma, beato: “Sono convinto che
La privacy controllo parlamentare): e così sono
arrivati i droni (già autorizzati da E-
Reale sul terrorismo dall’ordina-
mento italiano; il Patriot Actpost-11
in questo momento bisognerebbe so-
spendere le norme sulla privacy (...)
violata a tempo: nac) e arriverà l’utilizzo dei dati otte-
nuti dai provider per controllare gli
settembre è ancora lì a “proteggere”gli
statunitensi; una legge di Alfano (bea-
ISRAELE PER DUE Sulla tracciabilità abbiamo disponibi-
lità anche da Israele”. Il presidente del cari saluti spostamenti. Solo temporaneamente,
per carità, e solo per sconfiggere il vi-
to) varata dopo l’attentato a Charlie
Hebdo consente oggi ai giudici di To-
Knesset a Gantz
Veneto dice a suo modo (“topi vivi”)
quello a cui il Garante della privacy ha dal Patriot Act rus: in emergenza niente “fisime” (il
dottor Burioni). Va bene - credere, ob-
rino di mettere sotto sorveglianza spe-
ciale per due anni una 28enne torinese
e Bibi premier già consentito e che il governo ha già bedire, combattere - ci permettiamo che non ha commesso alcun reato. Uno
realizzato col decreto del 9 marzo, af- solo di ricordare che leggi e poteri che potrebbe dire: e il Mes? Ma perché non
per diciotto mesi fidando alla Protezione civile, anche » MARCO PALOMBI si spostano in emergenza tendono a è di quello che si sta parlando?

» FABIO SCUTO

LA PIÙ GRAVE crisi


e istituzionale di Israele,
con uno scontro aperto tra
presidente del Parlamento,
deputati eletti e la Corte
Suprema, è stata risolta ieri
sera con una soluzione che
lascia l’amaro in bocca a
molti israeliani che avevano
sperato in una svolta dopo
vent’anni di Benjamin
Netanyahu. Bibi, in breve, ce
l’ha fatta ancora una volta.
Con una drammatica
inversione a U il presidente
del partito Kahol Lavan,
Benny Gantz – che solo una
settimana fa era stato
incaricato dal presidente
Reuven Rivlin di formare un
governo – è stato eletto
presidente della Knesset

come parte di un accordo di


unità nazionale, mandando
in pezzi la sua alleanza
centrista per entrare in un
governo con Netanyahu
premier.
Ricevendo il pieno sostegno
del blocco di destra, Gantz è
stato eletto al prestigioso
posto con 74 voti: 18 hanno
votato contro e una fazione
di Kahol Lavan si è astenuta.
Secondo l'accordo, Gantz si
dimetterà dalla carica entro
breve – sarà sostituito da un
deputato del Likud – e
dovrebbe collaborare con
Netanyahu in un governo di
unità, servendo
inizialmente come ministro
degli Esteri e poi
subentrando a Netanyahu
come primo ministro nel
settembre 2021. In questo
governo, per i fedeli di Gantz
ci saranno anche i dicasteri
della Difesa, dell’Economia
e della Giustizia. Nel suo
primo discorso da oratore
alla Knesset, subito dopo il
voto, Gantz ha promesso di
“promuovere” un governo di
unità nazionale, citando la
crisi per il coronavirus, per
affermare che Israele aveva
bisogno di un governo “di
emergenza” per
combatterla. Sono davvero
in pochi in Israele a credere
che Netanyahu tra 18 mesi
lascerà la poltrona a Gantz.
La sospensione dei
procedimenti giudiziari vale
solo per il premier in carica e
Netanyahu ne dovrà
affrontare 3 per corruzione,
frode e abuso di potere.