Sei sulla pagina 1di 22

La parola cellula fu usata per la prima volta dallo

scienziato inglese Hooke (secolo XVII)


Hooke osserv una sottile
sezione di sughero
Vide delle strutture a forma di
celletta a cui diede il nome
cellula, piccola cella
Le cellule osservate da Hooke
erano vuote perch il sughero
formato da cellule morte
La struttura che aveva visto
in realt solo il rivestimento
esterno oggi chiamato parete
cellulare

La cellula lunit di base di tutti gli


esseri viventi

Tutti gli esseri viventi sono


formati da una o pi cellule

Tutte le cellule derivano da altre


cellule

Se alcuni organismi sono formati da una sola


cellula significa che ogni singola cellula in grado
di svolgere tutte le funzioni vitali che caratterizzano
gli esseri viventi

Ha un suo metabolismo ( si nutre, si accresce)


Si riproduce
Risponde a stimoli

Le cellule possono essere anche molto


diverse tra loro per forma, dimensioni e
complessit ma.......

Sono separate dall'esterno


mediante una membrana
plasmatica
plasmatica

... ma tutte le cellule hanno in


comune alcune caratteristiche
fondamentali.
Contengono una serie di
istruzioni genetiche sotto
forma di DNA

All'interno della cellula c' il


citoplasma,
citoplasma in cui si trovano le parti
specializzate necessarie alla vita

MEMBRANA PLASMATICA
involucro che avvolge la cellula
proteggendola e regolando gli
scambi di sostanze con lesterno
DNA molecola molto complessa
che contiene tutte le informazioni
necessarie per il funzionamento
della cellula e per determinare le
caratteristiche ereditarie (es. colore
occhi..)
CITOPLASMA soluzione
gelatinosa composta da acqua in
cui si trovano disciolte le sostanze
necessarie alle diverse funzioni
della cellula
RIBOSOMI organuli su cui avviene
la costruzione delle proteine

A seconda della complessit classifichiamo le


cellule in....
CELLULE
procariote
le pi semplici (es.batteri)
il DNA non avvolto da
una membrana, manca
perci il nucleo

eucariote
animali

vegetali

Dimensioni delle cellule a


confronto

CELLULA ANIMALE
nucleo

membrana
plasmatica
citoplasma

rivestiti da una
membrana
(RER, REL,
Apparato del
Golgi,
mitocondri,
lisosomi)

contiene il DNA

organuli
non rivestiti

RIBOSOMI

nucleo
membrana
citoplasma

apparato del Golgi


mitocondrio
reticolo endoplasmatico

LA CELLULA COME UN VILLAGGIO


AUTOSUFFICIENTE

Reticolo
endoplasmatico=
una rete di trasporto

Membrana cell.=le
mura della citta con
porte che regolano
lingresso e luscita
delle sostanze

Lisosomi=Sono
limpianto di
smaltimento e riciclo
dei rifiuti

Nucleo=centrale di
controllo che dirige
tutte le funzioni
cellulari

Mitocondrio=centrale
energetica
Complesso di
Golgi=magazzino di
assemblamento e
costruzione

Vacuolo=magazzino
delle provviste

La membrana plasmatica formata da un doppio strato.


Alcune proteine sono inserite allinterno di questo strato, altre sono
solo appoggiate sulla sua superficie
proteina
intrinseca

fosfolipidi

ESTERNO
recettori

proteina
estrinseca

INTERNO

Citoplasma
Il citoplasma una
soluzione acquosa in cui
troviamo

1) Sostanze
organiche e
inorganiche
disciolte

2) Organuli

3) Citoscheletro
una specie di scheletro cellulare
tiene nella giusta posizione gli
organuli e determina la forma
della cellula

Ribosomi

I ribosomi hanno forma


globulare e sono formati da
due subunit
Dimensioni: diametro di circa
15-20 nm (si vedono solo al
microscopio elettronico)
Sono gli unici organuli non
avvolti da una membrana
Sono gli unici organuli presenti
nelle cellule procariote
Sono la sede della sintesi
proteica (su di essi si
costruiscono le proteine)

Reticolo endoplasmatico
E un sistema di tubuli in
comunicazione tra loro
delimitati da membrana
E suddiviso il RE rugoso (sulla
superficie esterna sono
appoggiati dei ribosomi) e RE
liscio
Nel REL si ha la produzione dei
lipidi (o grassi)
Nel RER le proteine sintetizzate
dai ribosomi sulla superficie
vengono modificate e poi
trasportate allApparato del
Golgi

REL

RER

Apparato del Golgi

vescicole in formazione

E un insieme di cisterne
(delimitate da membrana) e di
vescicole
E il magazzino e la sede di
smistamento delle proteine
arrivate dal RER e di altre
molecole

vescicole
cisterne

Mitocondri

Sono avvolti da due


membrane
Sono la centrale
energetica della cellula
(vi avviene il processo
detto di RESPIRAZIONE
CELLULARE)

Respirazione cellulare

Glucosio
(C6H12O6)

Ossigeno

ATP molecola che


la cellula utilizza
per svolgere
tutte le sue
funzioni ( il
nostro
carburante)

CO2 e vapore acqueo


prodotti di rifiuto

E un insieme di trasformazioni chimiche che consentono a tutte le cellule di


trasformare il glucosio in una molecola complessa (ATP), la sola utilizzabile
come energia per lo svolgimento di tutte le funzioni cellulari

La fotosintesi clorofilliana 1

Energia solare + CO2 + H2O = glucosio (C6H12O6) + O2 (prodotto di rifiuto)

CO2
dallaria

H2O dal
terreno

O2

glucosio

Il glucosio prodotto con la fotosintesi verr immagazzinato e successivamente


utilizzato nella respirazione cellulare

La fotosintesi clorofilliana 2
La fotosintesi clorofilliana un insieme di trasformazioni
chimiche che consentono alla pianta di convertire
lenergia solare in energia chimica (sotto forma di
glucosio)
Avviene allinterno dei cloroplasti
La luce viene catturata dalla clorofilla, molecola che si
trova allinterno dei cloroplasti e che rende verdi le foglie
delle piante
Sfruttando la luce solare i vegetali sono quindi in grado
di costruire una molecola complessa (glucosio, C6H12O6)
a partire da molecole semplici (anidride carbonica e
acqua, CO2 e H2O), mentre gli animali devono introdurre
il glucosio dallambiente esterno, ad esempio con il cibo